Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


media : Iron Man contro il 9/11
Inviato da Redazione il 2/5/2013 17:20:00 (10124 letture)

Di Calvero

Sono rimasto spiazzato. Partito per andare al Cinema avevo già la consapevolezza di quale tipo di spettacolo "pirotecnico" e "americanata" sarei andato a vedere. Non avevo neanche dubbi sul fatto che Iron Man 3 non mi avrebbe deluso. Non mi avrebbe deluso, voglio dire, giacché Genere, personaggi e supereroe sentivo che avrebbero materializzato uno spettacolo che garantiva quel tipo di divertimento che cercavo.

Non accadeva però per l'ultimo Batman. Poiché la trilogia di Nolan è cominciata a puzzare da subito di schemi ipocriti, che ritengo tradiscano il Genere stesso e il suo protagonista "pipistrello". Una parentesi questa su Batman che ha il suo perché; a dire insomma che anche accettando di vedere un film commerciale, confezionato secondo precisi target "industriali", non significa che non si possano rivelare in essi quelli che prima ho chiamato "tradimenti" se non un tipo di propaganda. Non sono un Fan dei fumetti, ma dei supereroi come concetto - Sì; hanno molto da dire e lo stanno dicendo (ne sono certo) nella nostra Era. Qualcosa che andrebbe trattato approfonditamente e non mi ci sono ancora messo doverosamente per allineare bene i tasselli del puzzle. Comunque una questione antropologica di primo piano, più di quanto si creda generalmente.

Fatta questa necessaria premessa, arriviamo al punto interessante su Iron Man 3, che non riguarda una recensione del film, ...

... di cui magari tratterò qualche sfumatura di passaggio. Riguarda la precisa "politica" del film e i suoi concetti che, in un film del genere, proprio non potevo aspettarmi.

Purtroppo non posso essere dettagliatissimo poiché quest’articolo rientra tutto in un commento a caldo, e non avendo il Film sotto mano e non essendo un "Pirata" che lo scarica, non mi è possibile risalire perfettamente ai dialoghi.

[ATTENZIONE: SPOILER da qui in poi].

Il Film parte da subito con un messaggio chiaro. La voce fuori campo del Protagonista commenta in un preciso senso i flashback che scorrono sullo schermo e che riguardano lui stesso mentre ricorda chi era prima di diventare Iron Man. Il senso è il seguente: - siamo noi che creiamo i nostri Demoni.

Bene. Andiamo avanti. La storia procede secondo il classico copione, ben congegnata, ma in linea con gli standard del Cattivo di turno che mette all'angolo gli USA e il Presidente stesso. Il tutto mentre le Minacce e le esplosioni vanno in crescendo. Un personaggio temibile e oscuro chiamato Il Mandarino riesce a farsi burla della nazione più potente del mondo, nascosto chissà dove, in qualche angolo straniero del mondo. Riesce a intromettersi in tutti i segnali, interrompere le trasmissioni televisive e mandare i suoi messaggi di terrore da grotte e anfratti misteriosi. Nel frattempo un altro personaggio cattivo, ma in secondo piano, di nome Killian, trama vendetta contro Tony Stark (cioè Iron Man in borghese), poiché fu da lui mortificato cinicamente, e in tempi non sospetti, quando ancora non era diventato il famoso Iron Man. Killian, di fatto, è uno scienziato bistrattato da tutti, però aveva scoperto un modo per rendere gli individui dei superuomini o super-soldati controllati, elaborando il DNA umano.

Mentre la storia procede, si scopre che nel frattempo Killian è diventato un devoto seguace del terribilissimo Mandarino. Probabilmente l’unico che ha dato valore alle scoperte potenti e micidiali di Killian. Mentre la ricerca e le indagini non hanno sbocco, doppi giochi e vecchie fiamme di Stark lo incastrano al punto che in una battaglia dagli esiti drammatici viene creduto morto. Stark, nel solito garage, rifugiatosi in una cittadina, rimette mano al suo ingegno aiutato da un bambino e così si giunge al RIBALTAMENTO di tutta la situazione. Per motivi che ora non serve elencare, Tony Stark scova, finalmente, dove si trova il tremendo e spietato Mandarino.

E cosa scopre? ... scopre che Il Mandarino è un emerito sfigato; un burattino di Killian; un attore fallito cui erano stati promessi ricchezza e figa. Né più né meno. Scopriamo che i posti misteriosi e “arabeggianti” da dove Il Mandarino comunicava col mondo intero non erano altro che ri-creati e ripresi in studio, in territorio americano.

Ora vado più spedito e sintetizzo.

In sostanza:

Killian, uno scienziato intelligentissimo americano, è il vero terrorista e protagonista. Poi si scoprirà che il Vice Presidente degli Stati Uniti è un cospiratore pure lui; venduto al programma del Terrore di Killian, se pur costretto da un “nobile” scopo poiché sua figlia handicappata poteva guarire grazie alle scoperte sul DNA di Killian.

Ma non è finita.

Si scoprirà durante le fasi finali, nei dialoghi al vetriolo di Killian, quale era la strategia terrorista più funzionale al Potere. Killian, in soldoni, spiega che al Potere serve mostrare un fantoccio, un cattivo stereotipato, da dare in pasto alle masse rincoglionite mediaticamente, per far sì che mentre due finte fazioni si combattono, i ritorni economici e il Controllo vadano e rimangano ai veri Potenti.

Ma non è finita …

… Killian dice testualmente che così è stato per Bin Laden, così per Gheddafi.

Non solo. Durante il Film, Tony Stark continua - come in un mantra di Battute sagaci - a sottolineare l’ipocrisia del nome dato a una sua Armatura - colorata a stelle e strisce - e chiamata Iron Patriot invece di War Machine.

Non solo. La vecchia fiamma di Stark, doppiogiochista dal nome Maya (ci siamo col nome?) viene eliminata senza se e senza ma, perché alla fine aveva deciso di aiutare Stark. Nel finale, Iron Man entusiasta lancia la battaglia finale ed esclama letteralmente: – è natale, siamo cattivi.

Ma non è finita …

.. mentre la battaglia finale infuria si scopre che il Presidente degli Stati Uniti d’America aveva coperto i colpevoli (e scandali annessi) dell’inquinamento del Petrolio. In sostanza e senza mezzi termini, abbiamo che: - il presidente U.S.A. è letteralmente un pezzo di merda; il Vice, un corrotto fino alla punta dei capelli; i Media, sostenitori di spauracchi; il terrorista vero, uno scienziato intelligentissimo americano che intende controllare il DNA e la mente degli individui.

A questo si aggiunga che le rivelazioni non arrivano solo dal cattivo ufficiale, ma anche dal medesimo supereroe Iron Man che sin dall’inizio – con voce fuori campo – annuncia amleticamente che: - siamo noi che creiamo i nostri Demoni.

Senza essere costretto da nessuno, Iron Man distruggerà tutte le sue macchine da guerra trasformandole in fuochi artificiali per la donna che Ama.

Fonte Il Portico Dipinto

Voto: 6.00 (9 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
InFlames
Inviato: 2/5/2013 17:43  Aggiornato: 2/5/2013 17:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2008
Da:
Inviati: 300
 Re: Iron Man contro il 9/11
Iron man è IL SUPEREROE punto, rappresenta la presa di coscienza e posizione. Ribaltare la propria azienda di armi per costruire oggetti di pace e schierarsi contro la lobby degli armamenti (nel primo) e nel non divulgare i segreti della propria armatura (nel secondo) al fine di impedire che vengano usate nel modo sbagliato, sono gli esempi più ecclatanti. Non vedo l'ora di vederlo il terzo capitolo...
Mi verrebbe da dire che in un mondo come quello in cui viviamo ne avremmo un gran bisogno di IronMan, un uomo di grande potere che ha preso coscienza. O forse basterebbe che noi tutti prendessimo coscienza e diventassimo gli IronMan della nostra vita.
In ogni caso: THANK YOU IRONMAN!

Tutto sarà rivelato
Sertes
Inviato: 2/5/2013 17:50  Aggiornato: 2/5/2013 17:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Iron Man contro il 9/11
Den detto Calvero.

Il fatto che il film fosse finanziato dai cinesi forse ha fatto la sua parte, ma in ogni caso conta il risultato.

---

Questa invece è la vetta di Captain America:



Non importa quello che dice la stampa. Non importa quello che dicono i politici o le folle. Non importa se l'intero paese decide che qualcosa di sbagliato diventa qualcosa di giusto. Questa nazione è stata fondata su un principio più di ogni altro: la necessità di tener fede a ciò in cui crediamo, non importa le probabilità o le conseguenze. Quando la folla e la stampa e il mondo intero ti dicono di spostarti, il tuo compito è quello di piantare te stesso come un albero accanto al fiume della verità e dire al mondo intero: "No, tu ti sposti"

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
matteog
Inviato: 2/5/2013 17:53  Aggiornato: 2/5/2013 17:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Iron Man contro il 9/11
Anch'io ho notato le stesse cose!

Il film l'ho visto martedì sera. Piacevole anche se un bel po' prevedibile, mi aspettavo qualcosa più sulla scia di The Avengers secondo me molto ben riuscito.

Cmq passando agli elementi da te elencati, tutto sembra il contrario della solita propaganda.

Infatti le riflessioni su Bin Laden e co appaiono proprio in dialoghi molto seri e questo ne aumenta la potenza e veridicità.

Se si aggiunge che la struttura propria del film: prima si pensa al solito terrorista orientale che ha a che fare con il medioriente, e poi si scopre che è il terrorismo è tutto interno, questo film non fa altro che dare credibilità all'inside job.

Ancora Ironman è forse rispetto agli altri vendicatori il personaggio più credibile "scientificamente", infatti Thor è un alieno, Capitan America un tizio superpompato che non invecchia, ed Hulk un mostro; questo fa sì che lo spettatore rimanga più attaccato alla realtà.

Infine Killian è uno scienziato a sua volta ed anche se impazzisce mantiene la credibilità di quello che afferma.

Io ne sono stato piacevolmente sorpreso e ne consiglio la visione a Massimo.

Ora la domanda è, com'è questa "visione alternativa" è stata inserita in maniera seria in un film di grossissimo audience?

Che ci sia qualche mente libera anche ad Hollywood? Io penso di sì e penso inoltre che adesso questo tipo di discorsi possano uscire anche nei media mainstream

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Vmagic
Inviato: 2/5/2013 17:58  Aggiornato: 2/5/2013 17:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: Iron Man contro il 9/11
Io la vedo diversamente: cosa ricorda uno spettatore del film? L'inizio e la fine, in mezzo solo sparatorie ed effetti speciali.
Bene, ho notato fin da subito l'incoerenza (tutti i film americani sono incoerenti ma qui l'incoerenza è voluta e collegata al finale): la casa di Iron Man non aveva nessun sistema di difesa!! Strano per un produttore di armi, no? E come finisce il film? Che tutti gli Iron Man vengono distrutti e che Stark alla fine si toglie il "cuore" che alimenta il robot, quindi niente più autodifese.
Non mi viene in mente nessun messaggio subliminale se non quello di dire "abbandonate le armi" con il concetto del "che fin'ora han portato solo violenza e falsità" esattamente in linea con quanto vorranno fare negli USA.
Mica bastano 2 finti attentati? La roccia si scava piano piano con la goccia.

DjGiostra
Inviato: 2/5/2013 18:01  Aggiornato: 2/5/2013 18:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Iron Man contro il 9/11
Ecco fatto !! mi hai rovinato il finale !!!!
Io ancora non l'ho visto ma appena torno se faccio in tempo lo vo' a vedere..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
mc
Inviato: 2/5/2013 18:28  Aggiornato: 2/5/2013 18:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Iron Man contro il 9/11
E se stessero ridicolizzando, usando un supereroe di pura fantasia per creare un precedente ludico di una verita' ben piu' concreta e fin tropppo seria purtroppo?

Sinceramente, avvertendo sin dall'inizio la dimensione fantastica della pellicola, non mi sono esaltato piu' di tanto anche notando le tue stesse analogie con le strategie del terrore occidentali di questo ultimo secolo.... anzi il pensiero di "sdoganamento" e ridicolizzazione mi ha assalito sin dalle prime rivelazioni.

Un fumetto puo' creare consapevolezza ma anche imbarazzo ...

(voto 6 - ... C'e' decisamente di meglio!)

mc

fefochip
Inviato: 2/5/2013 19:31  Aggiornato: 2/5/2013 19:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Iron Man contro il 9/11
io non colgo chissà quali "rivelazioni" e chissà quali "denunce" anzi.

credo che siamo arrivati a un punto in cui non parlare di certe verità può solo peggiorare le cose.

parlarne in chiave fantastica come fossero appunto delle fantasie partorite da qualche sceneggiatore è un modo di depistare, veicolando contemporaneamente l'idea che quelle cose stanno giusto nei film e non nella realtà.

quando qualcuno in una qualunque discussione proverà a dire che dick cheney è stata probabilmente una delle menti dell'11 settembre e che bin laden era solo un pupazzo l'altro gli potrà rispondere a canzonella che dice cosi perche ha visto ironman 3.

francamente pensare che a hollywood(nota organizzazione di propaganda governativa) con un sequel cosi atteso come iron man 3 gli passi minimamente per la testa di optare per delle "denunce" mi pare semplicemente una pensata un po ingenua.


mi pare fin troppo chiaro dove vogliono andare a parare.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
vuotorosso
Inviato: 2/5/2013 19:37  Aggiornato: 2/5/2013 19:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Iron Man contro il 9/11
No, questo non lo leggo.
Non finchè non ho visto il film

Eccheccazzo Calvero, non potevi aspettare una decina di giorni??
Ora rimarrò combattuto tra il leggere per la curiosità e il dover resistere fino a dopo la proiezione, ' tacci tua


Rickard
Inviato: 2/5/2013 19:37  Aggiornato: 2/5/2013 19:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Iron Man contro il 9/11
Quoto mc e fefochip.

Lo sdoganamento passa anche e soprattutto per il processo umoristico, per la ridicolizzazione di qualcosa di serio e preoccupante, che viene trasformato in spettacolo.

Il "bin Laden" di Iron Man 3 (il Mandarino) è sdoganato perché, da maestro del terrore, viene derubricato a povero coglione drogato, così come molti altri elementi del film.

L'immettere frammenti di cose "serie" in un prodotto ludico e fantastico non rende serio quel prodotto, ma rende ludici e fantastici quei frammenti sparpagliati e mescolati a un'amalgama di azione e homour di grana grossa.

Non facciamoci ingannare, è la tipica storia americana di un eroe americano che, solo contro il mondo, sconfigge il male. E il messaggio propagandistico è sempre quello: c'è del marcio nel sistema, ma esso genera anticorpi che gli permettono di autopurificarsi, eliminando le mele marce, che come al solito sono poche e sparute.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Pyter
Inviato: 2/5/2013 19:40  Aggiornato: 2/5/2013 19:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Iron Man contro il 9/11
Calvero
… Killian dice testualmente che così è stato per Bin Laden, così per Gheddafi.


Sei sicuro di ricordare bene?
Non è che invece ha detto: "Così sarà per Assad e poi per Ahmadinejad?"

Controlla meglio quando avrai il Dvd.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Maksi
Inviato: 2/5/2013 19:41  Aggiornato: 2/5/2013 19:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Iron Man contro il 9/11
Lo sdoganamento delle tematiche "complottiste" nei prodotti cinematografici e televisivi hollywoodiani non e' nulla di nuovo. Lo spartiacque, che ha di fatto formato un'intera generazione, e' stato X-files.
In X-files c'era veramente di tutto: alieni, governo ombra, satanisti, terroristi... Non era niente di filosoficamente impegnativo (ma anche si), ma gia' si poteva capire che volevano portare un certo disvelamento al grande pubblico.
L'ultimo esempio di esplicita tematica complottista e' stato il telefilm americano Rubicon, che parla esplicitamente di un attentato false flag, ordito e programmato da una societa segreta con l'intento di incolpare l'Iran per scatenare una guerra.

Quello che incuriosisce negli esempi come Iron Man, invece, e' proprio questa inversione complottista delle figure patriottiche per eccellenza: i supereroi.
Perche' lo fanno?
Quando si parla di Hollywood si ragiona in termini di propaganda, qualunque essa sia. Queste "tesi" portate evanti da questi film sono per estirpare un certo patriottismo americano "classico", che si gioca sul ruolo della predominanza militare degli USA. In un futuro a medio termine questa predominanza dovra' essere limitata e fatta passare per un controllo delle armi piu' ristretto (anche verso la popolazione).
Dipingere il governo come corrotto e persino pericoloso come un'arganizzazione terroristica vuole mostrare la pericolosita' di un "nemico interno", che dovra' essere messo da parte e, se possibile, annientato con lo scopo di raggiungere una "nuova" pax globale. I ruoli qui si invertono (il supereroi che diventa un agente dei "cattivi"), ma il messaggio religioso mette sempre in evidenza il ruolo messianico degli USA (Nuova Gerusalemme), dove soltanto loro possono inaugurare questa pace perpetua, anche sacrificando loro stessi: Iron Man che disconnette il cuore e' un chiaro messaggio simbolico del sacrificio della propia anima, identita' (in questo caso l'identita' propria degli USA ed il loro senso storico... ma forse anche il sacrificio stesso dell'umano in quanto tale; mi ricorda un po' anche la fine della trilogia di Matrix), per poter permettere l'instaurazione di un Nuovo Regno... questa volta Universale.

fefochip
Inviato: 2/5/2013 19:46  Aggiornato: 2/5/2013 19:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
L'immettere frammenti di cose "serie" in un prodotto ludico e fantastico non rende serio quel prodotto, ma rende ludici e fantastici quei frammenti sparpagliati e mescolati a un'amalgama di azione e homour di grana grossa.


hai riassunto perfettamente il problema.

e io aggiungo che se si vuole operare una denuncia con un film di fantasia (e non storico in cui si dichiara fin dall'inizio le intezioni "serie") si lavora al "contrario" ,ovvero si racconta una storia in cui non vengono MAI detti i nomi veri e i riferimenti veri e si lascia allo spettatore l'operazione di parallelismo da fantasia a realtà .

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Calvero
Inviato: 2/5/2013 19:56  Aggiornato: 2/5/2013 19:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
___________________
______________

Attenzione. L'unica mia opinione è stata quella iniziale: - sono rimasto spiazzato .... non ce ne sono altre, e ha il suo preciso perché.

Cosa penso a riguardo, precisamente, l'ho scritto cronologicamente prima di voi [comprovabile eh..] e non è qui nell'articolo; in modo che:

1) non mi si poteva dire che gioco di sponda e ..

2) avrei potuto leggere i vostri commenti senza che fossero influenzati dalla mia opinione.

Una cosa la ritengo certa. A seguire dal mondo dei Telefilm, questo è un segnale comunque inequivocabile che passa ad un nuovo stadio per importanza, in cui si vuole comprovare che l'11 Settembre è stato un Inside Job.

Citazione:
Non è che invece ha detto: "Così sarà per Assad e poi per Ahmadinejad?"



Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
toussaint
Inviato: 2/5/2013 20:00  Aggiornato: 2/5/2013 20:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Iron Man contro il 9/11
l'ho già scritto, ma mi piace ripeterlo.
per me, una delle vette di questi prodotti made in USA del tipo "rivelazione" è la serie tv Jericho, in cui si racconta di un golpe interno mascherato da attacco terroristico, con esplosione di armi nucleari sul territorio USA, per instaurare uno Stato di polizia.
Il golpe utilizza milizie di contractors che ricordano clamorosamente la Blackwater e il nuovo potere costruisce campi di concentramento gestiti dalla FEMA.
La Blackwater nella serie si chiama Jennings & Rall e il suo proprietario non è altri che il Presidente degli USA.
La Guardia Nazionale tenta di difendere l'assetto costituzionale ma viene spazzata via dai contractors super addestrati e super attrezzati tecnologicamente.
Viene anche diffuso un virus per sterminare la popolazione non vaccinata, ovvero quella degli Stati che non si piegano al Nuovo Ordine.
Sarà solo la resistenza dei civili, in grado di utilizzare i depositi di armi della Guardia Nazionale e le armi sottratte ai golpisti, a consentire agli Stati ribelli di resistere e di allearsi per combattere i golpisti nella Seconda Guerra Civile Americana.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Jurij
Inviato: 2/5/2013 20:01  Aggiornato: 2/5/2013 20:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Non accadeva però per l'ultimo Batman.

Personalmente l’ultimo Batman rimane il più interessante, soprattutto per i cattivi di turno i quali non regalano le solite “perle di sadismo” gratis come erano sempre soliti fare.

Come se non si possa fare un film sul super eroe senza imbottirlo (il film) di scene sadiche.

In ogni caso, per rimanere in tema s.e., il "Watchman" rimane irraggiungilbile (giudizio personale).

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
toussaint
Inviato: 2/5/2013 20:03  Aggiornato: 2/5/2013 20:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Iron Man contro il 9/11
Tra l'altro, lo stesso titolo Jericho, per me, non è casuale.
Gerico è la città che rappresnta l'ultimo avamposto delle civiltà primigenie che viene distrutta e rasa al suolo dai selvaggi predoni ebraici...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Calvero
Inviato: 2/5/2013 20:04  Aggiornato: 2/5/2013 20:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Il fatto che il film fosse finanziato dai cinesi forse ha fatto la sua parte, ma in ogni caso conta il risultato.


Questo, Sertes, è il problema. Uno spartiacque nell'immaginario e nella coscienza collettiva.

Da aggiungersi: - il Film traccia dall'inizio, in quello che si potrebbe definire un prologo, il percorso distruttivo iniziato con il Massacro degli Indiani d'America da parte dei Governi, facendo precisi riferimenti con tanto di immagini all'episodio SAND CREEK ..

.. la parabola che si è voluta tracciare è potente nel suo significato, non è poco. Abbraccia un arco di tempo lungi dalle preoccupazioni terroristiche così come le hanno fatte conoscere della nostra epoca. Attenzione a non semplificare troppo il discorso.

Nel film si aggiunge anche una metafora non da poco, in soldoni:

.. i dolcetti cinesi con dentro un messaggio, non li hanno inventati i cinesi ma gli americani, e dentro ci sono solo bugie.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Jurij
Inviato: 2/5/2013 20:10  Aggiornato: 2/5/2013 20:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Iron Man contro il 9/11
Calvero, a quando la critica su "oblivion", dove il punto di vista dello spettatore viene ribaltato di 180° in stile Asimov.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
toussaint
Inviato: 2/5/2013 20:10  Aggiornato: 2/5/2013 20:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Iron Man contro il 9/11
Calvero, comunque raccontare la trama di un film (edit, appena uscito ovvio) fin nei minimi particolari è proprio da stronzi.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Calvero
Inviato: 2/5/2013 20:11  Aggiornato: 2/5/2013 20:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Come se non si possa fare un film sul super eroe senza imbottirlo (il film) di scene sadiche.


Vero. Ma non c'entra. Se apriamo un topic nel forum te lo massacro ben bene

Citazione:
In ogni caso, per rimanere in tema s.e., il "Watchman" rimane irraggiungilbile (giudizio personale).


Confermo. Ma siamo decisamente ad un altro livello. In TUTTI i sensi.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 2/5/2013 20:14  Aggiornato: 2/5/2013 20:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Calvero, comunque raccontare la trama di un film (edit, appena uscito ovvio) fin nei minimi particolari è proprio da stronzi.


Vero. Accetto il titolo nobiliare senza riserve.

Massimo vedi se è il caso di scrivere SPOILER in testa all'articolo ...

.. comunque è lo stesso troppo tardi

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 2/5/2013 20:19  Aggiornato: 2/5/2013 20:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Calvero, a quando la critica su "oblivion", dove il punto di vista dello spettatore viene ribaltato di 180° in stile Asimov.


Veramente il mio sogno è riuscire a tirare fuori dal cantiere un Topic per WATCHMEN ...

Oblivion l'ho apprezzato e mi piace il regista. Non sarebbe male parlarne. Così come ho apprezzato Tron Legacy che è sempre dello stesso regista, e per TRON siamo sempre lì, come per MATRIX:

.. contemplare la verità invece di vivificarla.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
invisibile
Inviato: 2/5/2013 20:20  Aggiornato: 2/5/2013 20:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Iron Man contro il 9/11
Bastardo...

Il finale no...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Maksi
Inviato: 2/5/2013 20:34  Aggiornato: 2/5/2013 20:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Citazione:

In ogni caso, per rimanere in tema s.e., il "Watchman" rimane irraggiungilbile (giudizio personale).



Confermo. Ma siamo decisamente ad un altro livello. In TUTTI i sensi.

In Watchmen si palesa in maniera chiara la dialettica nuovomondialista.
E' una dettagliata inquadratura filosofica, attraverso un racconto mitologico (moderno).

Il Mito e' quello che decide il nostro passato, presente e futuro.

Non e' casuale che in molti lavori cinematografici mainstream odierni si manifesti la tematica del sacrificio, come un traguardo necessario per permettere l'evoluzione del genere umano (anche in Oblivion, dove c'e' NON casualmente un certo Tom Cruise, il scientologista, che spinge per un'evoluzione umana programmata da forze altre, mentre dovra' lottare per la propria vera anima).

peonia
Inviato: 2/5/2013 20:52  Aggiornato: 2/5/2013 20:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Iron Man contro il 9/11
sinceramente a me leggendo l'articolo, come descritto in successione, non mi sembra così scontato come dite...ma quando mai avrebbero detto certe cose? se hanno fatto film apposta per raccontare altre cose che avallassero la V.U....
voi dite così perchè siete smaliziati...ma pensate alla valanga di gente che lo andrà a vedere e non sa un cavolo di nulla!
Secondo me il cofinanziamento cinese non è causale....e se vi degnaste di leggere Fulford ancor più comprensibile...ma tanto..

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Maksi
Inviato: 2/5/2013 21:25  Aggiornato: 2/5/2013 21:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Iron Man contro il 9/11
Anche nell'ultimo ed ancora piu' bambinesco G.I. Joe - La Vendetta il nemico e' il governo USA che minaccia il mondo... e il presidente stesso non e' nemmeno umano.

Trailer

Jurij
Inviato: 2/5/2013 21:38  Aggiornato: 2/5/2013 21:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Iron Man contro il 9/11
Calvero
Citazione:
Veramente il mio sogno è riuscire a tirare fuori dal cantiere un Topic per WATCHMEN ...

Se ti leggo giusto nel pensiero … il personaggio Rorschach è piaciuto anche a me.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Calvero
Inviato: 2/5/2013 22:26  Aggiornato: 2/5/2013 22:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
MAKSI:

Citazione:
Anche nell'ultimo ed ancora piu' bambinesco G.I. Joe - La Vendetta il nemico e' il governo USA che minaccia il mondo... e il presidente stesso non e' nemmeno umano.


Il tuo - anche - è scorretto. Non è la stessa questione, non dirmi che devo dirti perché


Jurij:

Citazione:
Se ti leggo giusto nel pensiero … il personaggio Rorschach è piaciuto anche a me.


UNO a ZERO per Te

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
McGregor
Inviato: 2/5/2013 22:33  Aggiornato: 2/5/2013 22:33
So tutto
Iscritto: 3/10/2012
Da:
Inviati: 16
 Re: Iron Man contro il 9/11
Io penso che se un "certo ordine" riesce a controllare Banche Mondiali, Governi Nazionali, Media Internazionali, non è certamente escluso in un organo di propaganda quale è un'azienda come Hollywood.

Quel "detto e non detto", quel "vedo non vedo", è solo l'ultima delle prese in giro ironiche che tanto divertono chi detiene il potere, lo comunica nemmeno troppo sommessamente, sicuro del fatto che nonostante certe minime ammissioni nulla possa cambiare.

Ci danno in pasto un po' di argomenti su cui discutere...

Calvero
Inviato: 2/5/2013 22:37  Aggiornato: 2/5/2013 22:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Nelle parole di InFlames c'è amore e giustizia; in quelle di Sertes c'è amore e giustizia. C'è qualcosa che trascende e questa cosa si porrà a un bivio o meglio, in equilibrio: tra cedere alla propaganda e il saper cogliere i segnali. Non è giusto ci portino via i super-eroi nel senso archetipico ma anche ancestrale. Noi siamo comunque figli del Cielo. E per questo sono arrabbiato.

Il punto è che questa operazione è profondamente un bel balzo. MC ha ragione, anche Rickard; il punto però è comprendere che la "cosa" notevole che suggella queste vicende è che siamo nella fase (come per i Bilderberg e il venduto Letta) del Terzo Gradino della verità di Schopenahuer ...

.. che ora si faccia spallucce a questa cosa, sarebbe una mancanza di sensibilità a fin quanto "qui" siamo giunti. Buttare tutto nel calderone di una propaganda di comodo non ha più senso. Non perché di propaganda non si tratterebbe, ma perché rischiamo di non comprendere quale nuovo stadio emotivo e di sensibilità - come umanità (in primis occidentale) stiamo raggiungendo; siamo spinti a raggiungere. Sempre col nostro beneplacito.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 2/5/2013 22:39  Aggiornato: 2/5/2013 22:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Quel "detto e non detto", quel "vedo non vedo",


.. eh no, il cazzo. Qui non c'è nessun "detto ma non detto", a meno che Te non volevi un documentario. Questo è comunque un altro livello.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Maksi
Inviato: 2/5/2013 22:46  Aggiornato: 2/5/2013 22:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Iron Man contro il 9/11
@Calvero

Citazione:
Il tuo - anche - è scorretto. Non è la stessa questione, non dirmi che devo dirti perché

Vero e'... non e' propriamente la stessa questione, ma lo stato d'animo che provoca e' simile.
Questi film sono fatti per portare la credibilita' dell'establishment USA ai minimi storici. Non vogliono farlo in maniera netta (provocherebbe scenari troppo instabili), ma in modo graduale come una terapia preparatoria al caos che verra'. Usano ovviamente sempre simboli archeticpici per evocare certi traumi, ormai codificati nella nostra memoria genetica o coscienza collettiva.
Bisogna sempre ricordarsi che sono cabalisti e ci maneggiano continuamente con sta' robba.

Ciao.

almarro
Inviato: 2/5/2013 22:50  Aggiornato: 2/5/2013 22:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/4/2013
Da:
Inviati: 70
 Re: Iron Man contro il 9/11
Tutti bei discorsi per carità
Ma,dico io,da comlpottisti che siete/siamo,ovvero persone che cercano la verità,gente senza paraocchi,pronta a sfidare il credo della comunità e quasi ad ergersi come paladini della verità...
vi vedete i film hollywodiani e le serie tv?

http://www.youtube.com/watch?v=aOMK_HqF5IM

Maksi
Inviato: 2/5/2013 23:00  Aggiornato: 2/5/2013 23:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
almarro ha scritto:

Tutti bei discorsi per carità
Ma,dico io,da comlpottisti che siete/siamo,ovvero persone che cercano la verità,gente senza paraocchi,pronta a sfidare il credo della comunità e quasi ad ergersi come paladini della verità...
vi vedete i film hollywodiani e le serie tv?

http://www.youtube.com/watch?v=aOMK_HqF5IM

Proprio perche' si e' "complottisti" si ha il dovere di guardare ed analizzare certi film e serie TV hollywoodiane - un manifesto delle strategie future a medio-lungo termine.

almarro
Inviato: 2/5/2013 23:02  Aggiornato: 2/5/2013 23:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/4/2013
Da:
Inviati: 70
 Re: Iron Man contro il 9/11
non credo fosse questo l'intento del sopracitato Calvero nell'accingersi alla visione del film
che tipo di divertimento cercava?

McGregor
Inviato: 2/5/2013 23:03  Aggiornato: 2/5/2013 23:03
So tutto
Iscritto: 3/10/2012
Da:
Inviati: 16
 Re: Iron Man contro il 9/11
Ma no, nessun documentario per carità (per questo c'è Massimo...), intendevo dire che come altri segni o segnali più o meno nascosti o forse più o meno presentati pubblicamente, quì si intende dimostrare la propria forza anche di fronte all'opinione pubblica sempre più informata.
Restando in tema di film, e parafrasandone un altro, è come se dicessero: "bravi questa è la verità, avevate ragione ma... "io so' io, e voi nun siete un cazzo..."

Guarda con l'ultimo ritrovamento di quel rottame con corda di trasporto annessa... è come se sfidassero il buon senso dell'opinione pubblica e scommettessero che il popolo bue si berrà anche questa...

temponauta
Inviato: 2/5/2013 23:15  Aggiornato: 2/5/2013 23:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Iron Man contro il 9/11
I nemici non contano niente e sono solo strumentali.
I supereroi sono una tipica creazione americana e rappresentano i
tulpa nei quali catalizzare a livello psichico profondo la aggressività di quel popolo.
I pokemon hanno avuto la stessa funzione per le giovani generazioni.
Il disegno è preparatorio ad una prossima guerra devastante.

cavillo
Inviato: 2/5/2013 23:57  Aggiornato: 2/5/2013 23:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione McGregor:
Guarda con l'ultimo ritrovamento di quel rottame con corda di trasporto annessa... è come se sfidassero il buon senso dell'opinione pubblica e scommettessero che il popolo bue si berrà anche questa...

Sto sito si sta lentamente trasformando in un gruppo di tiratori scelti.... Centro!!

Esule
Inviato: 3/5/2013 0:06  Aggiornato: 4/5/2013 20:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/4/2012
Da:
Inviati: 64
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Guarda con l'ultimo ritrovamento di quel rottame con corda di trasporto annessa... è come se sfidassero il buon senso dell'opinione pubblica e scommettessero che il popolo bue si berrà anche questa...


Stanno solo seminando e noi saremo il raccolto.

Nella terza guerra mondiale, l'America farà la parte che la Germania ha avuto nella seconda.
Il cambio di paradigma sarà tale, che senza un condizionamento preventivo, non verrebbe accettato.

Mentre con gli autoattentati governano il presente, con la grossolana attuazione di questi attentati, creano i presupposti per il futuro, coltivano le menti.

Gli americani verranno demonizzati, diverranno sinonimo di falsità. Perderanno la guerra e la loro potenza verrà molto ridimensionata.

Perché tutto questo? La Cina, la Russia e l'India hanno accettato di fare parte di un unico governo mondiale, ma non si fidano degli Stati Uniti, preferiscono un governo mondiale eurocentrico.

Per questo stiamo subendo una invasione di stranieri da tutte le parti del mondo.
L'Europa sarà la culla di tutti i popoli, la nuova Babele a garanzia del mondo intero.

Chi governa il mondo non ha patria, l'America verrà sacrificata sull'altare del Nuovo Ordine Mondiale

Calvero
Inviato: 3/5/2013 0:58  Aggiornato: 3/5/2013 0:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
non credo fosse questo l'intento del sopracitato Calvero nell'accingersi alla visione del film
che tipo di divertimento cercava?


L'ho scritto. Andare al cinema per fare una serata "americanata" e "pirotecnica" con quella che l'archetipo del supereroe mi ha sempre appassionato.

Poi durante la visione ... il resto è scritto sempre nell'articolo...

L'intento è quello di commentare quanto si sta commentando.

Se vuoi essere più preciso nelle domande, sono qui. Sempre che tu non legga le risposte come hai letto l'articolo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 3/5/2013 1:20  Aggiornato: 3/5/2013 1:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:

Vero e'... non e' propriamente la stessa questione, ma lo stato d'animo che provoca e' simile.
Questi film sono fatti per portare la credibilita' dell'establishment USA ai minimi storici. Non vogliono farlo in maniera netta (provocherebbe scenari troppo instabili), ma in modo graduale come una terapia preparatoria al caos che verra'. Usano ovviamente sempre simboli archeticpici per evocare certi traumi, ormai codificati nella nostra memoria genetica o coscienza collettiva.
Bisogna sempre ricordarsi che sono cabalisti e ci maneggiano continuamente con sta' robba.


Mi pare stia sfuggendo il nesso e i cambiamenti in questi meccanismi.

Col cazzo che nel 2002 avresti visto un film così, eppure la propaganda c'era lo stesso. Cos'è cambiato ?

Citazione:
Il disegno è preparatorio ad una prossima guerra devastante.


Preparatorio o devastante .. perché, adesso l'America deve scomparire, benissimo, interessante discussione, allora non è più la "robba" di prima ...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
lysmata
Inviato: 3/5/2013 1:34  Aggiornato: 3/5/2013 1:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/3/2011
Da:
Inviati: 286
 Re: Iron Man contro il 9/11
Non lo vedró. La vedo come Fefochip, ma son qui per un motivo mooolto piú importante di Iron Man: avete fracassato le palle con la frase "senza se e senza ma" di veltroniana origine.


Calvè! Con affetto, eh?

Lavorare deve essere veramente uno schifo, se per convincerti a farlo ti devono pagare.
ohmygod
Inviato: 3/5/2013 2:22  Aggiornato: 3/5/2013 2:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Iron Man contro il 9/11
Man
Lysmata
avete fracassato le palle con la frase "senza se e senza ma" di veltroniana origine.

Senza se, senza ma
senza te, senza re
senza no, senza sì
senza io, senza ego
senza 0, senza 1
senza forse, senza forze
senza assenzio, senza assenza

il continuare mi ferma, mi sono fracassato
Journey of the Sorcerer - Eagles
Noi siamo le macchine del linguaggio non saremo mai il linguaggio della macchina.

edo
Inviato: 3/5/2013 7:40  Aggiornato: 3/5/2013 7:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Iron Man contro il 9/11
Il film l'ho visto QUI non mi sembrava il caso di pagare e di andare al cinema... sono andato a balzellon balzelloni e devo dire che la fase finale con il pupazzo che impersona il "male" da pubblicizzare e buono per le masse, potrebbe essere molto efficace per aprire gli occhi a qualcuno, che gli occhi li abbia ancora... ovviamente! Ultimamente verifico che , per questioni infinitamente meno importanti, ci sia una discreta fila di gente che pur di non sapere/non sentire/non capire, è disposta a vendersi a tranci sul banco del mercato del pesce .

p.s. se andate sul sito che vi ho indicato: sappiate che appariranno altre pagine, la più pericolosa è quella che propone un aggiornamento di adobe flash player. Dovete cliccare sempre sul rettangolino rosso con la "X" in alto a destra.
Le altre schermate che vengono proposte sono solo pubblicità per diventare ricchi in 10 minuti o un catalogo di mignotte non ancora inserite nel listino del PDL .

Calvero
Inviato: 3/5/2013 9:18  Aggiornato: 3/5/2013 9:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
hai riassunto perfettamente il problema.


.. ha riassunto perfettamente UN problema, non IL problema.

Citazione:
e io aggiungo che se si vuole operare una denuncia con un film di fantasia (e non storico in cui si dichiara fin dall'inizio le intezioni "serie") si lavora al "contrario" ,ovvero si racconta una storia in cui non vengono MAI detti i nomi veri e i riferimenti veri e si lascia allo spettatore l'operazione di parallelismo da fantasia a realtà .


Io aggiungo che questo è un film di denuncia, il punto è un altro. Non si è compreso che (visto che ragionate di fino sull'immaginario e sulla psicologia) a differenza di altra propaganda, stanno denunciando il 9/11 per prendere le distanze dallo stesso.

A meno che io non abbia scritto balle, qui la questione dei nomi e dei riferimenti, in aggiunta a un percorso della storia americana a partire dai massacri dei Nativi, dice ben altro oltre che le solite verità "sparpagliate"; perché quello che dice Rickard è vero, ma non vale per questo Iron Man .. perché di sparpagliato c'è un beato cazzo; è il fulcro e il tema principale di tutta la storia.

Non solo, questo film, a differenza di altri, porta lo spettatore a convincersi che il Cattivo è uno e lo fa seguendo le stesse dinamiche di tutti gli altri film di propaganda; poi cambia registro e dice allo spettatore di essere stato ingannato. Questo è il parallelismo importante. Questa è la sveglia.

Questo film, ripeto, col cazzo che sarebbe uscito nel 2002 ma anche nel 2003 ... lo stadio di operazione di propaganda è ad un altro stadio. Non volerlo vedere significa non fare una disamina di questo Film.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
alinos
Inviato: 3/5/2013 9:35  Aggiornato: 3/5/2013 9:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: Livorno
Inviati: 118
 Re: Iron Man contro il 9/11
Calvero...Hai spoilerato clamorosamente rovinandomi la visione del film.
Potevi avvisare che stavi descrivendo il finale.
Sono seccato, seriamente. E che cavolo.

Rickard
Inviato: 3/5/2013 9:39  Aggiornato: 3/5/2013 9:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Iron Man contro il 9/11
Calvero

Citazione:
Non solo, questo film, a differenza di altri, porta lo spettatore a convincersi che il Cattivo è uno e lo fa seguendo le stesse dinamiche di tutti gli altri film di propaganda; poi cambia registro e dice allo spettatore di essere stato ingannato. Questo è il parallelismo importante. Questa è la sveglia.

Questo film, ripeto, col cazzo che sarebbe uscito nel 2002 ma anche nel 2003 ... lo stadio di operazione di propaganda è ad un altro stadio. Non volerlo vedere significa non fare una disamina di questo Film.


Capisco cosa vuoi dire, e sicuramente è vero che la propaganda è in un’altra fase rispetto al 2002/2003, ma credo che Iron Man 3 faccia parte di questa nuova parte della propaganda, non di una denuncia ad essa.

Il “cambio di rotta” del film non ha potere di denuncia perché viene fatto attraverso la ridicolizzazione non della propaganda, ma dell’ipotesi stessa: Il Mandarino/bin Laden è un pagliaccio ridicolo, mentre il “vero” cattivo è una fighetta che se l’è presa perché non è stato salutato in ascensore 13 anni prima. Conseguentemente, chi avanzerà seriamente l’ipotesi del bin Laden burattino sarà tacciato della stessa ridicolizzazione che il film riserva a questa ipotesi, facendo scadere il tutto a qualche battuta, a tarallucci e vino.

È un finto tema per attirare l’attenzione, per poi smontarlo e confonderlo con cose di più bassa lega. Iron Man 3 fa questo anche col tema del tormento dell’eroe, che all’inizio è traumatizzato, ha gli incubi e gli attacchi di panico, ma, a un certo punto, questa tematica “seria” viene semplicemente abbandonata senza un vero perché (non c’è alcuna catarsi del perché supera questo suo panico), questo perché, come per il Mandarino/bin Laden, si tratta fondamentalmente di uno specchietto per le allodole, un qualcosa per far sembrare il film “serio”.

La potenza propagandistica di Iron Man 3 è proprio quella di attrarre lo spettatore con una confezione superficiale “seria” (i tormenti dell’eroe, il cattivo ecc.) per poi condurre lo spettatore per mano a farsi una risata di tutto, indistintamente, abbassando tutto allo stesso livello.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Kenshiro
Inviato: 3/5/2013 9:49  Aggiornato: 3/5/2013 9:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Iron Man contro il 9/11
Bravo! Volevo dirlo io! L'ho visto in 3D, e quando c'è stata la scena in cui si diceva (più o meno):

"siamo noi a creare i terroristi come Bin laden e Gheddafi.."

sono saltato dalla poltrona! WOW!!! Non ci potevo credere!

-OT-

Ieri sera a servizio pubblico un professore dell'università di Genova (di cui non ricordo il nome) in collegamento,ha detto chiaramente che siamo sotto il controllo del governo delle banche e che il presid. del consiglio è rappresentaste BILDERBERG per l'Italia!!!!

Doppio WOW!!!
-fine OT-

Bello sentire dire dal mainstream o dal cinema quello che dicevamo da tempo... e tutti gli scettici che sbiancano...

Mondo marcio!!!
santjago
Inviato: 3/5/2013 9:51  Aggiornato: 3/5/2013 9:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da: Roma
Inviati: 67
 Re: Iron Man contro il 9/11
I NUOVI FANTASTICI ORIZZONTI DELLA GIUSTIZIA ONIRICA

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6806

bz

La presunzione che ciò che esiste debba
necessariamente esistere,
è l'acido corrosivo
di ogni pensiero immaginativo.

Snowcrash Project
Calvero
Inviato: 3/5/2013 9:52  Aggiornato: 3/5/2013 9:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Calvero...Hai spoilerato clamorosamente rovinandomi la visione del film.
Potevi avvisare che stavi descrivendo il finale.
Sono seccato, seriamente. E che cavolo.


Beh ragazzi, ad un certo punto, se ci tieni alla cosa, ti accorgi e il sospetto che sto spiegando il film viene ben prima del finale. Pensa che di certi film che mi interessano io non guardo neanche i Trailer. Al tuo posto non avrei neanche cliccato sull'articolo

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Homero
Inviato: 3/5/2013 10:18  Aggiornato: 3/5/2013 10:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/4/2007
Da:
Inviati: 466
 Re: Iron Man contro il 9/11
Calvero, è sempre bello leggerti quando parli di Cinema...anche se qui, come dici tu, non c'è solo un prodotto di genere.

Nel mio blog sul cinema ho scritto recensione sul film, ma mi sono (volutamente) concentrato sull'aspetto della "scrittura", sull'Universo Marvel e sulla nuova (terza) via tra Cinema e Fumetto...ma, come te, non ho potuto non notare che cosa il film stava dicendo, e come ce lo stava dicendo...

La mia impressione è che ci siano degli sceneggiatori oggi, nell'industria hollywoodiana, che, attraverso il media cinematografico, dicono qualcosa al nostro immaginario, lo stimolano, a volte sbattendoci in faccia in maniera evidente quello che non vogliamo (o possiamo) vedere, altre volte lavorando più di "fino"...

Calvero, hai mai visto "Quella casa nel bosco"? Dietro c'è sempre Joss Whedon, "padre" del nuovo percorso cinema Marvel.

Maksi
Inviato: 3/5/2013 10:19  Aggiornato: 3/5/2013 10:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Iron Man contro il 9/11
@Calvero

Citazione:
Mi pare stia sfuggendo il nesso e i cambiamenti in questi meccanismi.

Col cazzo che nel 2002 avresti visto un film così, eppure la propaganda c'era lo stesso. Cos'è cambiato ?

La questione del "nemico interno" e' stata sempre molto presente nei film USA.
Qui in Iron Man ci dicono che le differenze tra il nemico e l'amico non ci sono; che tutto il potere e' il nemico. Giusto, ma quale soluzioni ci propongono?
Il sacrificio.
Fanno leva alla religiosta' intrinseca degli americani ed al loro ruolo di "civilizzatori" del mondo: sacrificatevi (il sacrificio qui piu' che fisico e' storico), cosi' da poter permettere la nascita di un nuovo mondo.
Ma per gli americani tutta la loro storia e' un sacrificio per il bene dell'umanita': si sono sacrificati nella prima guerra mondiale, nella seconda, nell'11/9... oggi devono gradualmente capire che il loro ultimo sacrificio e' quello di rinnegare il loro stesso ruolo. E' la fine - sempre a livello storico - di un impero per la completa unificaZIONe del mondo. Nell'Unione Sovietica hanno messo Gorbačev per far cadere l'URSS, qui ci deve pensare Hollywood, proprio perche' ha una rilevanza mentale di molto superiore di ogni uomo politico in giro.

Nel 2002 era in atto una fase dove il nemico doveva essere ben idenficato, mentre oggi il nemico va allargato e concepito come qualcosa di piu' discreto e manovratore, dove un certo Bene si corrompe. La corruzione va dunque eliminata con la redenzione e il sacrificio.

Per l'11/9 vale lo stesso discorso che per JFK. Nel secondo caso ormai la maggioranza della popolazione americana sa che c'e' stato un complotto di una amministrazione governativa deviata (Oliver Stone e' stato utile in questo); nel primo caso stanno gradualmente facendo conoscere questa devianza ai piu' (ma solo i meandri del governo ufficiale; piu' in profondita' non possono andare). E' un percorso di redenzione storica per potersi auto-assolvere di fronte ad un Bene per il quale dobbiamo sacrificarsi. Il sacrificio sono gli USA stessi.

Aironeblu
Inviato: 3/5/2013 10:48  Aggiornato: 3/5/2013 10:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Iron Man contro il 9/11
Accc....!!!
E io che invece ieri sera mi sono guardato Pupi Avati.... Ma che fim guardate?

Comunque mi avete incuriosito, mi passerò in rassegna qualcuno dei titoli segnalati, se non altro come analisi mediatica. Pẻ adesso, essendo completamente a digiuno del settore "actiom" mi limito a condividere il commento di @ Fefo:

credo che siamo arrivati a un punto in cui non parlare di certe verità può solo peggiorare le cose. parlarne in chiave fantastica come fossero appunto delle fantasie partorite da qualche sceneggiatore è un modo di depistare, veicolando contemporaneamente l'idea che quelle cose stanno giusto nei film e non nella realtà.

Calvero
Inviato: 3/5/2013 10:52  Aggiornato: 3/5/2013 10:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
@ Rickard

Facciamo così, questo l'ho scritto sul mio Blog PRIMA che venisse pubblicato qui l'articolo:

Detto questo, ri-attenzione, l'entusiasma nota è riferita alla questione "politica" del film. Le recensioni come forse qualcosa hai letto su LC, le sviluppo tutte a modo mio che sono veramente fuori dai cardini, in ogni senso, troppo in "Calverese"; qui non avrebbero molto senso. Non ho ancora espresso il mio parere politico. Ho fatto quella che ritengo una fotografia con delle premesse e con una lente di ingrandimento...

[...]

... ritengo che questo film faccia parte della propaganda, infatti l'ho messo anche in quella voce nell'articolo. Propaganda proprio in ragione di dire come stanno le cose: Iron Man contro il 9/11. Un discorso fine che seguo da tempo e va anche oltre la questione "terrorismo". Il supereroe si "chippa", tra le altre cose. Le nuove generazioni sono abituate attraverso il divertimento e gli archetipi, ad accettare di chiudere un capitolo della nostra storia; lì dove i sospetti oramai sono diventati freddi. Tutto si sta normalizzando. I famosi TRE GRADINI della verità di Schopenhauer sono all'ultimo stadio ... .. che viene accettata come ovvia.


Ci sei? .. come vedi non ne sto facendo e non ne facevo una bandiera della verità, come qualche risposta datami voleva fare intendere. La questione che poi lui si CHIPPA, ad esempio, l'ho vista solo io, nessun altro ne ha parlato. So cosa sto dicendo.

Quello che distanzia la tua opinione dalla mia, è che non percepisco - per la massa - che tutto venga spinto a farsi "una risata di tutto" (per quanto sia tra virgolette). Fermo rimanendo che i rimbambiti rimarrebbero tali anche di fronte a delle ammissioni Governative in un documentario, in Iron Man Tre c'è un capovolgimento che è profondamente atipico. Infatti anche MAKSI sta spingendo su di un paradigma in de-strutturazione che, strano, viene fuori adesso.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
perspicace
Inviato: 3/5/2013 11:00  Aggiornato: 3/5/2013 11:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Iron Man contro il 9/11
@Calvero

Il film ha lasciato anche me spiazzato li per li.

Ma poi mi son detto: Se voglio globalizzare i loro prodotti hollywoodiani devono adeguarli a "pensiero comunemente accettato" ed action movie sui "super eroi " si sa accolgono un pubblico vasto ma principalmente giovane.

Ed tra i giovani d'oggi a pensare che Bin Laden era una marionetta nelle mani del governo USA o meglio parte di esso, sono in molti ed in tutte le parti del mondo.

Io per dirla breve penso che sfruttino la doppia lettura come sprono per promuovere il film.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Calvero
Inviato: 3/5/2013 11:06  Aggiornato: 3/5/2013 11:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
La mia impressione è che ci siano degli sceneggiatori oggi, nell'industria hollywoodiana, che, attraverso il media cinematografico, dicono qualcosa al nostro immaginario, lo stimolano, a volte sbattendoci in faccia in maniera evidente quello che non vogliamo (o possiamo) vedere, altre volte lavorando più di "fino"...


Come è noto, sostengo che il NWO sia una realtà, altrettanto noto dovrebbe essere che combatterlo, sempre secondo le mie opinioni, non può che avvenire cambiando noi stessi, il nostro modello esistenziale; il resto la ritengo ---> fuffa.

Fatta questa doverosa premessa, io credo che il Cinema giochi la carta tra le due/tre carte più importanti per le sorti del nostro mondo. Molto prima della politica, giusto per farti capire su quale frequenza lavori, secondo me, la storia.

Il discorso non è affatto semplice, purtroppo.

Citazione:
hai mai visto "Quella casa nel bosco"? Dietro c'è sempre Joss Whedon, "padre" del nuovo percorso cinema Marvel.


Visto visto, eccome, e mi interessa molto la cosa. Whedon sta diventando un soldato di questo esercito di sceneggiatori. Dopo SERENITY ne hanno colto le potenzialità e gli hanno messo in mano il progetto più importante, credo, nella storia del cinema commerciale. Con la La Casa nel Bosco il discorso è ancora più fine. C'è un magma che si agita sotto la pelle della storia; per certi aspetti si avvicina concettualmente a Essi Vivono di Carpenter.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
hrabal
Inviato: 3/5/2013 11:08  Aggiornato: 3/5/2013 11:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Iron Man contro il 9/11
Non ho visto il film, ma da quello che dice Clavero ricavo alcune riflessioni.

Bin Laden/Geddafi, i demoni , flashback, vendetta, putrefazione nelle fondamenta del potere "ufficiale", e in generale un impressione di cancrena totale.
Il passato personale e globale ridondante di morte e inganno in un meccanismo di spirale distruttiva:
una volta creati i propri demoni, non c'e' piu' ritorno, in un processo di diffusione tumorale, il le loro metastasi impregneranno ogni cosa.

E si a natale si deve essere cattivi. ribaltamento.... il piu' cattivo vince in un mondo demoniaco..

Ma l'eroe, stanco per il peso dei suoi di demoni, combatte e vince la sua battaglia contro il "male" ma sembra perdere quella con se stesso. Allora una via di fuga nel rito catartico dell sacrificio del suo potere demonico in onore della dea dell'amore.
Lo vedo comunque disillluso e cinico... il male dentro e fuori di lui ha vinto.

E la massa? la massa e' indifferente, e' roba da eroi la costruzione o la distruzione del mondo.... La pervasivita' di una sconfitta/vittoria globale annulla le volonta individuali... anche i presidenti sono massa ora, con i piedi nella melma e nudi, e cosi tutti i burattini del potere... non scelgono, sono scelti... ma anche l'eroe, il super-individuo, sente il fango risalirgli la schiena...

In realta' il film/clavero sembra dire: non c'e' piu' scampo, tutto e' inganno e dissoluzione, e tutto e' cosi corrotto che anche sapendo tutto, nulla si puo' cambiare, questa e' l'unica regola del gioco....

ma cambiare gioco/giogo?

polaris_40
Inviato: 3/5/2013 11:26  Aggiornato: 3/5/2013 11:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Iron Man contro il 9/11
Personalmente ritengo che far passare certi messaggi di corruttela dell'amministrazione USA in film di questo genere, dedicati o rivolti maggiormente ad un pubblico giovanile, sminuisca certe letture della realtà fino a portarle alla ridicolizzazione al pari di quando vengono definite fantasie complottiste. Si potrà anche categorizzare certe intepretazioni o decifrazioni di accadimenti dai dubbi risvolti, come fantasiose, da appassionato di fumetti o da appassionato di supereroi per indenderci.
Insomma mi fa piacere che si fornisca da un lato una lettura o una proposizione di lettura di questo tipo ad ampio target (vista la distribuzione ed il range a cui è rivolto il film), ma allo stesso tempo ne avverto una derubricazione del concetto, del contenuto e/o della visione dei reali cattivi in direzione della leggerezza, della fantasia. Comunque al giorno d'oggi con le fette di prosciutto (se non proprio bistecche fiorentine) che abbiamo agli occhi benvenga comunque il tentativo, che dire.

Calvero
Inviato: 3/5/2013 11:26  Aggiornato: 3/5/2013 11:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
_______________________________________
__________________________________


BELLISSIMO intervento, Hrabal

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 3/5/2013 11:30  Aggiornato: 3/5/2013 11:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
_______________
__________

Nota di servizio per Homero.

Me li sono letti tutti e Whedon viene ringraziato nei titoli di coda di Iron Man 3

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Spiderman
Inviato: 3/5/2013 12:05  Aggiornato: 3/5/2013 12:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Iron Man contro il 9/11
Non ti leggo Calveus, almeno fin quando avrò visto il film e, considerato che non amo andare al cinema, ti leggerò più avanti!

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
hrabal
Inviato: 3/5/2013 12:49  Aggiornato: 3/5/2013 12:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Iron Man contro il 9/11
Grazie Clavero,
-------
qualche giorno fa, tramite un'amicizia comune, ho conosciuto Jeremy Irons, era qui in Irlanda per sostenere la protesta, organizzata dal mio amico, contro la svendita delle Foreste Irlandesi alla banca europea, per ripagare parte del debito... E' una persona a posto, un gentleman impegnato in battaglie sociali... ma lui disse discutendo con il mio amico di scienza e finanziamenti pubblici... "Queste sono le regole del gioco"
Nella sua visione delle cose quindi:
Se vuoi "giocare" devi accettarle... Gia' il mondo non si cambia! L'informazione di puo' rendere un giocatore piu' abile, ma le regole non le puoi cambiare... puoi si anche barare ma le regola restano li... Per lui era "inutile" piu' che "pericoloso" uscire dal gioco/giogo.

In qualche modo credo che il suo pensiero rispecchi quelli di molte persone intelligenti che si muovono all'interno del sistema cinematografico, si puo' discutere di tutto ma non delle regole... quelle sono tabu'.

riguardo a whedon, una mia amica ha assistito a un suo incontro con il pubblico qui a Dublino, la sala era strapiena, e' molto popolare da queste partii. Il tema della discussione era shakespeare, e lui ha raccontato che da molti anni ogni estate con i suoi amici si diverte a metter su rappresentazioni di opere di shakespeare, per il puro piacere di farlo. e che questa passione e questo esercizio creativo era la lase di tutto o quasi quello che faceva come artista cinematografico.

Si il caro vecchio shakespeare e' ancora qui presente sotto le mentite spoglie di eroi della marvel a parlare di quello che siamo, e insieme a lui aggiungerei euripide, eschilo e sofocle... siamo ancora i giocattoli di dei e re.

Calvero
Inviato: 3/5/2013 13:05  Aggiornato: 3/5/2013 13:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
____________________________________
______________________________


Grazie a Te per quest'altro contributo. Sticazzi. Jeremy Irons. Purtroppo mi sento di confermare quanto dici al di là di quanto si possa condividere o meno.

POI

Citazione:
... riguardo a whedon, una mia amica ha assistito a un suo incontro con il pubblico qui a Dublino, la sala era strapiena, e' molto popolare da queste partii. Il tema della discussione era shakespeare, e lui ha raccontato che da molti anni ogni estate con i suoi amici si diverte a metter su rappresentazioni di opere di shakespeare, per il puro piacere di farlo. e che questa passione e questo esercizio creativo era la lase di tutto o quasi quello che faceva come artista cinematografico.



Sfondi una porta che non solo non è aperta, ma proprio è un atrio anche senza tetto.

Basti vedere Il Re Leone della Walt Disney.

Infatti io ritengo che l'America non abbia inventato nulla in realtà.

La verità è una linea curva; i processi antropologici evolvono, magari anche in peggio, ma attingono ad una realtà presente ancestralmente. Di mitologie con Zeus, Ulisse e la magnifica "letteratura" che fu, la società contestualmente sente il bisogno di materializzarne il senso. E di questo se ne è approfittato. Essere o non Essere, rimane comunque il problema.


Comunque, non a caso eccoti servito

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
kirby77
Inviato: 3/5/2013 13:34  Aggiornato: 3/5/2013 13:34
So tutto
Iscritto: 15/6/2010
Da:
Inviati: 17
 Re: Iron Man contro il 9/11
Il fastidio che emerge da questo film deriva dalla realizzazione che dall' 11 settembre sono passati 12 anni e che anche un false flag ora può andar bene con il popcorn. Non sottovaluterei il fatto che la vera propaganda oggi si fa con la forma non con il contenuto: non ho visto il film ma suppongo preveda immagini cupe e scure tonalità prevalente grigio-verde, montaggio frenetico, movimenti di macchina in ogni inquadratura, instabilità della macchina da presa anche nelle inquadrature fisse...

Calvero
Inviato: 3/5/2013 13:54  Aggiornato: 3/5/2013 13:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
non ho visto il film ma suppongo preveda immagini cupe e scure tonalità prevalente grigio-verde, montaggio frenetico, movimenti di macchina in ogni inquadratura, instabilità della macchina da presa anche nelle inquadrature fisse...


No, altrimenti sarei uscito dalla Sala. Niente che non riguardi, giustamente, il minimo sindacale per un film d'azione e di supereroi.

Non per niente soffro (non tollero) la regia e il montaggio della serie di Jason Bourne.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Redazione
Inviato: 3/5/2013 16:11  Aggiornato: 3/5/2013 16:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Iron Man contro il 9/11
Re: SPOILER

Ho messo l'avviso nell'articolo, anche se per molti è troppo tardi (io mi sveglio solo adesso, rispetto a voi).

Scusate se non l'ho messo subito, ma - come dice Almarro - non pensavo che ai lettori di LC interessasse veramente la trama di queste cacate hollywoodiane.

[mode Berlusconi on]

Vergàgna! [sic]

[mode Berlusconi off]

Ragazzi, ma qualcuno ha mai sentito parlare di Tarkovsky?

Sculpting in time.

Decalagon
Inviato: 3/5/2013 16:17  Aggiornato: 3/5/2013 16:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
non pensavo che ai lettori di LC interessasse veramente la trama di queste cacate hollywoodiane


Va là Massimo! I film della Marvel sono stupendissimimeravigliosi, e mi hai inculato iron man 3 che volevo andarmi a vedere

Sappi che ti odio.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Pyter
Inviato: 3/5/2013 16:45  Aggiornato: 3/5/2013 16:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Iron Man contro il 9/11
Calvero...Hai spoilerato clamorosamente rovinandomi la visione del film. Potevi avvisare che stavi descrivendo il finale.
Sono seccato, seriamente. E che cavolo.



Maddai che alla terza riga si capiva già come andava a finire.

Trama? Quale trama?

Il finale, poi? E che finale?

Il finale ancora non ce lo hanno raccontato.

Se vuoi ti faccio un articolo su Iron 4.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
toussaint
Inviato: 3/5/2013 17:07  Aggiornato: 3/5/2013 17:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Iron Man contro il 9/11
massimooooooooooooooooo
Tarkovski, grande genio!
io la cosa dello spoiler l'avevo buttata lì per cazzarare...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Elius
Inviato: 3/5/2013 17:12  Aggiornato: 3/5/2013 17:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/5/2011
Da:
Inviati: 136
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 3/5/2013 16:11:45
Ragazzi, ma qualcuno ha mai sentito parlare di Tarkovsky?
Sculpting in time.

è qualche mese che ho li "Offret - Sacrificio" da vedere!

Questo spezzone mi colpì proprio.

Una volta un saggio disse che il peccato è tutto ciò che non è necessario, se questo è vero allora tutta la nostra società è fondata sul peccato, sul non necessario, dall'inizio alla fine.
Ci siamo creati una spaventosa disarmonia, uno squilibrio per così dire del nostro sviluppo materiale e quello spirituale. [...]
Dio sono così stanco di queste chiacchiere, words words words. Ora hai capito che cosa voleva dire Amleto: era stanco di tutti i ciarlatani, e lo sono anch'io.

mc
Inviato: 3/5/2013 18:13  Aggiornato: 3/5/2013 18:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Ragazzi, ma qualcuno ha mai sentito parlare di Tarkovsky?

Ho visto SOLO "Solaris" e "Stalker" .

Anch'io ho "Sacrificio" ancora da vedere pronto sul pc, ma il titolo non mi ispira in questo periodo (mi viene in mente la Fornero che piange... li mejo mort...).



P.s. :

Guai a voi se mi rovinate "Sacrificio"!!!!

mc

Calvero
Inviato: 3/5/2013 19:37  Aggiornato: 3/5/2013 19:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Ragazzi, ma qualcuno ha mai sentito parlare di Tarkovsky?


Pure Te cazzo, che balzi quantici

Qualcuno di Bergman ..? ma anche di Paul T. Anderson? ... ogni tanto ho tirato fuori un Topic o una provocazione, responso/interesse: ZERO

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Maksi
Inviato: 3/5/2013 21:04  Aggiornato: 3/5/2013 21:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Calvero ha scritto:

Infatti anche MAKSI sta spingendo su di un paradigma in de-strutturazione che, strano, viene fuori adesso.

Ma non e' poi cosi' strano, se segui i Protocolli.
Il percorso storico della Nuova Gerusalemme (USA) sta finendo, mentre ora sara' il tempo di (ri)consacrare la Gerusalemme originale.

Redazione
Inviato: 3/5/2013 21:42  Aggiornato: 3/5/2013 22:02
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Iron Man contro il 9/11
CALVERO: Citazione:
Pure Te cazzo, che balzi quantici. Qualcuno di Bergman ..?
Alla fine, Tarkovsky è solo Bergman a colori.

Citazione:
ogni tanto ho tirato fuori un Topic o una provocazione, responso/interesse: ZERO
Devi beccare la caviglia giusta.

(Quando uno si sbilancia con Iron Man, lo puoi falciare da dietro che manco se ne accorge).

AFrayn
Inviato: 3/5/2013 22:03  Aggiornato: 3/5/2013 22:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: Iron Man contro il 9/11
Premessa: Iron Man è probabilmente il supereroe Marvel che più detesto, per la connotazione nettamente conservatrice e filogovernativa che ricevette sulle relative tavole sin dagli anni '60 (per chi non le avesse mai lette, ai suoi esordi il multimiliardarioTony Stark se ne andava "a passeggio" in Vietnam per studiare possibili applicazioni belliche dei suoi circuiti integrati; una breve ricerca su Wikipedia soddisferà ulteriori curiosità).

Così a caldo, dopo aver assistito al film domenica scorsa, direi che dei tre capitoli sull'uomo di ferro questo è il meglio riuscito. Apprezzabile e prevedibile la continuità con il precedente "The Avengers", anche se ovviamente la mano del grande Joss Whedon (indimenticabile il suo, putroppo incompreso, Firefly) colloca il film sui Vendicatori varie spanne - o yarde? - al di sopra di Iron Man 3.

Suggerimento: aspettate che i titoli di coda terminino per non perdervi il siparietto finale, è divertente...

Scorgo però un punto debole nell'analisi peraltro interessante di Calvero: non si può assistere a un film su supereroi della Marvel e sperare di comprendere i dettagli o certi riferimenti senza conoscere i retroscena cartacei. Sarebbe come assistere al film tratto da un romanzo senza aver mai letto il romanzo, forse anche peggio.

Per esempio, mi pare che la motivazione della battuta sul nome da attribuire all'armatura (Iron Patriot o War Machine?) sia equivocata a causa dell'assenza di informazioni specifiche sull'universo Marvel. Capirla significherebbe conoscere perlomeno i cicli Civil War e Secret Invasion, pregni di doppi significati e allusioni ben al di là dei timidi tentativi dei film Marvel (a partire dagli Illuminati di Civil War ).

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
Decalagon
Inviato: 3/5/2013 22:11  Aggiornato: 3/5/2013 22:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Premessa: Iron Man è probabilmente il supereroe Marvel che più detesto


Blasfemia Provaci tu a costruire un reattore dentro una grotta, se ci riesci! E con materiale di scarto per di più!!

Prendi esempio dallo zio Bin se vuoi, che almeno lui ha avuto l'idea e il coraggio di imitarlo: da una grotta è riuscito a spolpare il ventre molle dell'America! Senza reni e con una mano legata dietro la schiena.

Quindi non bestemmiare Iron Man

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
AFrayn
Inviato: 3/5/2013 22:13  Aggiornato: 3/5/2013 22:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: Iron Man contro il 9/11
@Decalagon
Citazione:
Blasfemia
Insisto e ribadisco: viva Capitan America e i Vendicatori Segreti, al macero l'Atto di Registrazione dei Supereroi!
Diciamocelo: il Tony Stark del film ha poco da spartire col corrispettivo cartaceo, merito soprattutto del grande Robert Downey Jr. che ammiro sin dai tempi di Chaplin.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
matteog
Inviato: 3/5/2013 22:36  Aggiornato: 3/5/2013 22:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Iron Man contro il 9/11
@Redazione

Citazione:
Ragazzi, ma qualcuno ha mai sentito parlare di Tarkovsky?


Eccomi.

Solaris lo adoro, ma diciamo smaciulla un po' i coglioni

Che vuoi sono figlio di tempi più frenetici

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
matteog
Inviato: 3/5/2013 22:47  Aggiornato: 3/5/2013 22:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Iron Man contro il 9/11
Leggendo i qualche commento noto che c'è uno scetticismo non fondato.

Nel senso che si pensa che questo "manifestare" l'inside job sia per screditarlo.

Questo è l'errore più grande!

La massa che va a vedere questo film, soprattutto ragazzi e ragazzini, non sa nemmeno cosa sia un inside job ed intanto questo film gli pone il dubbio sulle figure tradizionalmente più immacolate.

Inoltre nella loro mente passa il messaggio critico/alternativo senza stare a badare se sia un fumetto o no, perché l'immedesimazione che avviene attraverso l'emozione fa passare questo messaggio/dubbio.

Infine ripeto che c'è credibilità anche nei personaggi che parlano.

D'altronde perché dovrebbe essere così impensabile ipotizzare che ci sia una linea di pensiero alternativa anche ad Hollywood? Tanto a loro interessa il profitto mica la verità o no.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Calvero
Inviato: 3/5/2013 23:19  Aggiornato: 3/5/2013 23:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Massimo:

Citazione:
(Quando uno si sbilancia con Iron Man, lo puoi falciare da dietro che manco se ne accorge).


Che pigna quando ti ci metti.

Detto questo, quasi seriamente: sei mai stato appassionato di qualche fumetto?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
krom2012
Inviato: 3/5/2013 23:20  Aggiornato: 3/5/2013 23:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
I film della Marvel sono stupendissimimeravigliosi


Io odio tutti i supereroi "transumanizzati", dal primo all'ultimo, sarà che non mi piace quel genere di film/fumetto dove c'è il supereroe/robot di turno che risolve i problemi, come a dire che altrimenti senza di lui siamo tutti nella merda, a me arriva quel messaggio e non lo accetto!
La Marvel come la Disney sono lobbies massoniche che pubblicizzano il loro potere attraverso simboli esoterici, propagandano quello che a loro fa più comodo, il loro scopo è di programmarvi mentalmente quindi un film del genere neanche se mi pagano vado a guardarlo.
Un altro fattore che caratterizza quel tipo di film come altri del resto è che ci deve sempre essere il cattivo e il buono di turno, non sono mai tutti buoni o tutti cattivi! La divisione deve essere creata anche nella fiction, il buono di qua e il cattivo di là, dividi et impera!

Mi ha colpito, si fa per dire, la A impressa sul burattino Capitan America che qualcuno ha postato, presumo che quella lettera stia a indicare l'America e il costume il patriottismo degli americani. Non certo sta per Anarchia, sarebbe un controsenso!

Citazione:
"abbandonate le armi" con il concetto del "che fin'ora han portato solo violenza e falsità" esattamente in linea con quanto vorranno fare negli USA.


La propaganda è indirizzata da quella parte mi sembra di capire....

...il cielo è sempre più bianco...
Calvero
Inviato: 3/5/2013 23:26  Aggiornato: 3/5/2013 23:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
____________________
_______________

Afrayn

Citazione:
non si può assistere a un film su supereroi della Marvel e sperare di comprendere i dettagli o certi riferimenti senza conoscere i retroscena cartacei. Sarebbe come assistere al film tratto da un romanzo senza aver mai letto il romanzo, forse anche peggio.


Leva il forse. Comunque è molto interessante quello che scrivi o meglio, per me è interessante; meglio non allargarsi se no Redazzucco ti tira fuori che LC è infestata da Bimbominkia

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Maksi
Inviato: 3/5/2013 23:39  Aggiornato: 3/5/2013 23:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
matteog ha scritto:

D'altronde perché dovrebbe essere così impensabile ipotizzare che ci sia una linea di pensiero alternativa anche ad Hollywood? Tanto a loro interessa il profitto mica la verità o no.

Non e' una linea di pensiero alternativa, ma dialettica.
Se davvero a Hollywood interesserebbero solo i profitti, si metterebbero a fare solo film porno.
Hollywood ha prodotto la vera religione globale... cioe' l'immaginario collettivo tutto. Culturalmente siamo imprigionati in esso e quando crollera', saremmo cosi' smarriti dalla fede perduta, che pregheremo un salvatore che ce ne dia una "nuova" di fede.

hrabal
Inviato: 4/5/2013 2:39  Aggiornato: 4/5/2013 2:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Comunque, non a caso eccoti servito


Si Clavero e' che sono un po rincoglionito, ora riciordo era qui a Dublino per parlare di questo film nell'ambito del locale festival del cinema.


Citazione:
La verità è una linea curva; i processi antropologici evolvono, magari anche in peggio, ma attingono ad una realtà presente ancestralmente. Di mitologie con Zeus, Ulisse e la magnifica "letteratura" che fu, la società contestualmente sente il bisogno di materializzarne il senso. E di questo se ne è approfittato. Essere o non Essere, rimane comunque il problema.


Realta' anncestrale... quello che siamo nella nostra essenza... magari.
non lo so... certo ci sono narrazioni ancestrali, storie che si raccontavano prima della scrittura, tessuti mitopoietici in cui la nostra comune natura umana cercava e trovava un senso...

credo che in qualche modo pero' che le narrazioni dei nostri antenati greci e risalendo, attraverso l'acuto pragmatismo romano e i vari bizantinismi teologici, fino ad arrivare al nostro ben amato shakespeare (l'utimo degli scrittori "ancestrali", dopo viene cervantes e il suo grottesco mondo) abbiano a che fare con qualcosa di piu' storicamente determinato, o meglio con la dialettica tra quello che e' archetipico in noi e quello che e' funzionale, e quindi manipolabile...

le storie venivano raccontate ma surrettiziamente anche interpretate, la verita' era palese ma allo stesso tempo nell'ombra di un turbinio di emozioni personali.

Shakespeare ci parla di quello che siamo, mentre cervantes e turtto il grande seguito di romanzieri e registi e attori ci parla di quello che non siamo piu'.

siamo gia' morti per il mito... siamo anime vaganti in un mondo desolato in cerca di surrogati eroici...

Prima della scrittura, prima della necessita' del controllo, le storie erano diverse, le narrazioni erano la relazione tra uomo e cosmo, e si aprivano a un discorso piu' semplicemente "naturale", ovvero alla dialettica tra cosmo e coscienza umana... e si guardavano le stelle, e le foglie e i minimi segni in cielo e in terra...

Ora siamo al paradosso di una visione autoriflessa, la "realta'" e un labirinto di specchi deformanti, la "verita'" un gioco di prestigio.

quello che clavero sembra dire con il suo articolo e' che questi specchi esteriori ora possono essere infranti, e l'arte magica puo' farsi beffe della verita', la cancrena morale e spirituale pervade ogni mente...

l'eroe puo' essere "cattivo".

Calvero
Inviato: 4/5/2013 9:17  Aggiornato: 4/5/2013 9:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
______________________
______________

Cavolo, sei lanciato

... non posso, e non è il caso, scendere nell'argomento, ma quello che "dico" nasce da un mio percorso personale soprattutto elaborato da bambino, diciamo che parlo dal passato, dove e da cui, per "fortuna", mi rimane una potente memoria direi in tempo reale di come percepivo, cosa percepivo, cosa elaboravo, come reagivo; al di là di "cose", animi e suggestioni ancora da venire.

Detto questo, lascio una riflessione che dice come il rapporto tra Déi e uomini fosse in un certo senso collaborativo, cioè concettualmente ... in soldoni: - dal Dio della Pioggia che doveva fare il suo dovere alla Mitologia che educava, il rapporto era responsabile. Sano. Che quasi, si può asserire, la fantasia c'entrava un beato cazzo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
illupodeicieli
Inviato: 4/5/2013 10:44  Aggiornato: 4/5/2013 10:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: Iron Man contro il 9/11
Non ho visto il film ma posso dirti che se per sbaglio leggessi la recensione che so de "il giornale" http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/film-weekend-iron-man-3-911868.html
non troveresti menzionata nessuna delle tue osservazioni. Forse ne troveresti altre,che alla fine in ogni caso sono positive e,di fatto invitano ad andare a vedere il film. Da un punto di vista pratico per me che frequento il sito dal 2005 colgo la tua recensione come un invito alla visione ma anche a "vedere se c'è qualcos'altro"; per quanto scrive il giornale ,anche lì c'è l'invito a vedere lo spettacolo e,così facendo , quanto il recensore non ha detto lo si scopre egualmente. Siccome si sa certi giornali, quasi tutti, sono al soldo di... è possibile che qualcuno per far passare certi messaggi o perchè alcune notizie e informazioni giungano al maggior numero di persone, volutamente omettano di fare un'analisi (libera) come la tua? Un po' come i messaggi nascosti nei film, nei fumetti, nella pubblicità, nei testi delle canzoni: basta non farlo sapere e il messaggio passa. Che poi uno capisca che cosa vuol dire il messaggio, lo interpreti e ne faccia l'uso che vuole, ce ne passa (con tutto il rispetto che ho per il prossimo).

Jurij
Inviato: 4/5/2013 18:00  Aggiornato: 4/5/2013 18:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Iron Man contro il 9/11
Cito: AFrayn
...non si può assistere a un film su supereroi della Marvel e sperare di comprendere i dettagli o certi riferimenti senza conoscere i retroscena cartacei. Sarebbe come assistere al film tratto da un romanzo senza aver mai letto il romanzo, forse anche peggio.

Certo, o c’è qualcuno che lo mette in dubbio?

Sarebbe bene che qualche regista si leggesse qualche fumetto degli anni d'oro della calza maglia per comprendere quanto scontro interno esiste nei personaggi super eroi.

Così da fare film Marvel… Marvel e non 2000 ….

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Salva81
Inviato: 4/5/2013 21:44  Aggiornato: 4/5/2013 21:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: Iron Man contro il 9/11
Avete visto tutto il film sino alla fine di tutti i titoli di coda?
Consiglio chi ancora non è andato di attendere sino alla fine...c'è una scenetta di 30 secondi simpatica.

Il concetto dello spauracchio di turno creato ad hoc per intortare le masse mi sembra che passi in mezzo a tutto e finisca (per restare in tema) per indossare la maschera dell'assurdità, infilato così nel mezzo di tutto il resto.

Ad ogni modo, parlando del solo aspetto narrativo, sono curioso di vedere il continuo degli altri film, in cantiere, tra elfi oscuri, winter soldier e chissà vedremo magari Iron Man Extremis :D c'è materiale per un altra decade.

hrabal
Inviato: 5/5/2013 2:32  Aggiornato: 5/5/2013 2:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Iron Man contro il 9/11
a me incuriosisce la tua attenzione alle mitologie popolari contemporanee, alla narrzione mitopoietica di supereroi di carta trapiantiti su pellicola di cellulosa o diluti in bit elettronici. la riflessiione di una che da solo non riesco a vedere

Il mio "presunto" snobbismo a volte non mi fa guardare certe cose, o meglio non me le fa cercare... C'e propaganda certo in quelle narrazioni, c'e' il denaro e il potere del successo... ma forse proprio per la grossolanita del discorso si aprono piccole falle e uno vede parte della faccia sorniona degli artefici, che giocano con il pubblico lobotomizzato forse per la piccola vanita' di apparire una volta tanto per quello che sono, cosa che non gli e' possibile nei piu' sofisticati sofismi della "narrazione" intelligente... li tutto e' falso, tutto e' gioco.

L'arte suprema del diavolo e' quella di far credere che non esiste, penso fosse Baudelaire chge diceva questo, ma il diavolo come ogni essere divino o umano e' vanitoso e a volte si tradisce...

Citazione:
Che quasi, si può asserire, la fantasia c'entrava un beato cazzo.


Gia'... il mondo era di per se fantastico, come lo era per noi , nella nostra prima infanzia, quando i filtri tra noi e l'esterno erano ancora molto tenui... non bisognava inventarsi nulla, bastava leggerne la meraviglia.

Calvero
Inviato: 5/5/2013 2:39  Aggiornato: 5/5/2013 2:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
.... bastava leggerne la meraviglia ...


... se dovesse mai esistere un libro degno di non essere solo un libro, questa è la frase che lo inizierebbe e quella che lo terminerebbe ...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
gotrek
Inviato: 5/5/2013 13:08  Aggiornato: 5/5/2013 13:08
So tutto
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 3
 Re: Iron Man contro il 9/11
Leggendo l’articolo mi è saltata subito in mente una domanda, hai mai letto fumetti di supereroi o fumetti in generale? Siano essi di Marvel, DC o di una delle tante case editrici minori. Da quando la Marvel è passata sotto Disney è diventata solo una macchinetta per far soldi, tralasciando le storie che la contraddistinguevano nel passato, elevandola ad un gradino superiore rispetto alla concorrente DC Comics. Con gli anni 2000 è iniziato il disfacimento delle famiglie di supereroi eliminando la continuity, punto di forza della Marvel, per una serie di saghe o storie sempre più campate in aria, la tomba la posizionò la Disney qualche anno fa. Sia chiaro è un parere personale, che per 30 anni ha letto ogni fumetto italiano, americano, giapponese che gli interessasse. In questo si può anche leggere il messaggio occulto del disfacimento della famiglia reale.
Poi è arrivato il cinema, in ogni decade hanno sempre provato ad riprodurre su pellicola i supereroi, con risultati altalenanti, si sono avuti 2 ottimi superman, 2 batman buoni poi il nulla. Fino alla fine degli anni 90 con la Marvel che produsse ottime pellicole con piccoli budget come Blade 1-2. Negli anni 2000 e la mancanza di idee di Hollywood, si è aperto il portone e si hanno avuto 2 discreti Spider-Man, 1 ottimo Daredevil (prodotto a bassissmo costo), gli ottimi X-Men 1-2, affiancati con pellicole di personaggi minori in Italia, come Punisher, Sin City, Hellblazer John Constantine, V for Vendetta, La vera Storia di Jack lo squartatore, con risultati veramente grandiosi rispetto al passato. Va detto che ci furono anche pellicole becere come Fantastici Quattro 1-2, Spider-Man 3, La Leggenda degli Uomini Straordinari, Blade 3, Ghost Rider ecc..
Con la seconda parte degli anni 2000, sono stati prodotti tutti i film maggiori di supereroi, raggiungendo solo in pochissimi casi vette elevate salvandosi solamente X-Men First Class superlativo, Kick-Ass, Punisher war zone e Capitan America, gli altri hanno snaturato i personaggi originali trasformandoli in clown al servizio del business. Parlo degli Iron Man 1-2, Lanterna Verde, Thor, Ghost Rider 2, manca qualcosa? Si mancano i due film più orrendi degli ultimi anni Avengers e Iron Man 3, totalmente privi di sceneggiatura a cui per fortuna fa da contraltare la più grande e bella trilogia di supereroi mai prodotta Batman. Vederci messaggi occulti nei supereroi che sono pieni di simboli esoterici, uno ci potrebbe scrivere un’enciclopedia, ma a che pro??? Io o quei milioni di persone che li hanno letti, sono forse dei creduloni asserviti alla società o gente che pensa con la propria mente cercando di farsi fregare il meno possibile? La risposta è entrambi perché ognuno può vederci quello che vuole, ma nella maggior parte dei casi è solo intrattenimento.
Solo una considerazione, dalla casa editrice U.S.A. top Marvel e DC o minore Dark Horse, Image ecc… ho trovato pochi supereroi che non scimmiottassero il sistema attuale, anche Capitan America non è mai stato al fianco del presidente degli Stati Uniti, leggiti “un uomo senza patria” quando cap pur di non applicare gli ordini del presidente, abbandona il costume e si traferisce in Inghilterra diventando Nomad. O Lex Luthor presidente degli Stati Uniti che manipolava i media per far apparire buono o cattivo Superman a seconda del momento, con la gente che come nella realtà si faceva “pilotare”. Io lo sempre visto come un segno di protesta verso un sistema corrotto e che a seconda del vento pilota la gente, che ho sempre un po’ ritenuto capra e menefreghista perché è più facile fare quello che ti dicono, che rischiare di pensare con la propria testa rischiando anche l’emarginazione sociale. E questi sono solo piccoli esempi di come il fumetto americano soprattutto non è asservito al potere, oppure pensando male, potrebbe anche essere che lo facciano per sminuire il valore di queste cose facendole apparire come frutto di fantasia, quindi non realizzabili nella vita reale.
Chiudo parlandoti del maestro per me il più grande scrittore vivente che ci sia in circolazione, parlo di Alan Moore, che con 20-30 anni di anticipo ha previsto le deviazioni della società moderna. Capace di creare grandi capolavori come From Hell (la vera storia di jack lo squartatore in italia), V for Vendetta, Watchmen il fumetto che sdoganò il fumetto di supereroi facendolo diventare maturo e non solo superficiale come spesso lo era prima ecc… Leggevo che volevi scrivere di Watchmen, prima ti consiglio di leggerti 2-3 volte il fumetto e poi di guardarti il film, differenze? Molte, oppure l’esoterico Promethea ecc…
Alan Moore nella vita oltre a scrivere è un guru e maestro di magia bianca, che fino a qualche anno fa girava per i teatri inglesi, per spiegarla ed insegnarla alla gente comune. Ha avuto successo non lo so, ma so solo che i suoi scritti sono di una qualità altissima. Calcola che è l’unico scrittore di supereroi a cui viene offerto a suon di soldoni di scrivere storie, gli altri solitamente chiedono di scrivere.
Una piccola segnalazione fumettistica, se lo trovi ti consiglio di leggerti Cla$$war fumetto dove supereroi vengono mandati a combattere Saddam (ovviamente i nomi sono camuffati come in ogni fumetto, ma è l’Iraq), ma una volta che il personaggio più potente scopre la verità e si ribella, il sistema e successivamente la gente lo vuole eliminare. Bellissima la tavola dove lui tiene Bush sospeso sopra la casa bianca, chiedendogli di raccontare la verità al mondo. Il fumetto tra le altre cose è disegnato da un italiano.

incredulo
Inviato: 5/5/2013 14:02  Aggiornato: 5/5/2013 14:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Iron Man contro il 9/11
@hrabal

Citazione:
Gia'... il mondo era di per se fantastico, come lo era per noi , nella nostra prima infanzia, quando i filtri tra noi e l'esterno erano ancora molto tenui... non bisognava inventarsi nulla, bastava leggerne la meraviglia.


Concordo con Calvero.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Calvero
Inviato: 5/5/2013 19:30  Aggiornato: 5/5/2013 19:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
_________________________
________________
________

Ciao Gotrek, intanto benvenuto sul Sito .. vedo che è il tuo secondo Post.

Poi, non posso far altro che ringraziarti del tuo commento appassionato e vivo. Tranquillo che non ho riserva alcuna a prendere come una Lezione il tuo interessantissimo intervento. Veramente, ho solo di che imparare

Detto questo, vado un po nello specifico, quantomeno per chiarire meglio la discussione. Te mi chiedi:

Citazione:
Leggendo l’articolo mi è saltata subito in mente una domanda, hai mai letto fumetti di supereroi o fumetti in generale?


.. bada, avevo scritto così nell'articolo:

- Non sono un Fan dei fumetti, ma dei supereroi come concetto - Sì; hanno molto da dire e lo stanno dicendo (ne sono certo) nella nostra Era.

.. ho dedicato sin dall'infanzia la vita al Cinema ma - di più, alla cosmogonia che lo riguarda, lo attraversa e ai mondi ad esso collegati, poi la filosofia, la musica e mi sono messo da autodidatta ad sviscerare il mio percorso. Ammetto con tristezza di non aver vissuto il mondo dei fumetti e mi manca, non per niente ho fatto la premessa di cui sopra nell'articolo. Tempo fa scrissi un articolo che ti LINKO ... almeno per darti una proto-forma dei miei interessi più o meno, più meno ... che più.

Mentre ti leggevo, mi è da subito venuto in mente di chiederti di darmi qualche consiglio da cui poter partire. Ho solo il timore, conoscendo la mia testa, che se inizio questo percorso dovrei rosicare altre tre ore da quello che mi rimane da dormire la notte; da mettere in coda agli altri mie "studi"; poi però ho visto che dei consigli me li hai dati, ma se vuoi aggiungerne altri fallo pure ...

.. magari potrebbe essere utile anche ad altri utenti interessati. Prova a buttare giù una Guida .. o se ti va, apri pure un Topic nel Forum; fai Te.

Citazione:
Va detto che ci furono anche pellicole becere come Fantastici Quattro 1-2, Spider-Man 3, La Leggenda degli Uomini Straordinari, Blade 3, Ghost Rider ecc..


BE-CE-RE ... sei stato troppo gentile

Una/due note al Volo:

Kik Ass (il film) non lo tollero; per un discorso assolutamente cinematografico che non ho voglia di argomentare. Lo metto insieme ai liquami prodotti da Ligabue.

Tornando a noi. Sappi che ho salvato il tuo intervento e me lo tengo buono per le mie ricerche.

Mille grazie

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
hrabal
Inviato: 6/5/2013 1:18  Aggiornato: 6/5/2013 1:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Iron Man contro il 9/11
Grazie ancora Clavero e Incredulo.



be' visto che mi sono lanciato, continuo in caduta libera...

Soffro di claustrofobia...
non di quella canonizzata dalla "scienza" psicologia, ma quella di un essere umano strappato dagli spazi aperti e rinchiuso nelle gabbie mentali e fisiche di un mondo che e' un gioco di specchi, dove l'orizzonte e' un trompe l'oeil riflesso in una buia cantina, il pensiero e' una una catena di parole grevi e ridondanti, e gli sguardi si perdono nell'assenza...

rimpiango "la scoperta"... il gia' detto si sovrappone al gia' visto, un labirinto ottuso di relazioni e connessioni circolari, senza sviluppo se non la morte...

voglio vedere le cose, voglio uscire e guardare il cielo, voglio perdermi nella foresta, voglio abbandonarmi al mare...

L'essere diventati signori della natura ci ha perso...

Il nuovo mondo verra', certo, in gran parte e' gia' qua, e la natura e' oramai un mero incidente computato come si deve in un attento calcolo delle probabilita'.

Viviamo di Fantasia ora, unico sfogo di menti compresse e perdute, misero surrogato di storie leggere che fluivano come sorgenti in quello che forse era il nostro eden.

Ci manca l'"Aperto" e il dolce dissolvimento della vita in una nuova vita...

e cito ancora Rilke, come fatto in un precedente post:

Citazione:
La creatura, qualsiano gli occhi suoi, vede l'aperto. Soltanto gli occhi nostri son come rigirati, posti tutt'intorno ad essa, trappole ad accerchiare la sua libera uscita. Quello che c'e' di fuori, lo sappiamo soltanto dal viso animale; perche' noi, un tenero bambino gia' lo si volge, lo si costringe a riguardare indietro e vedere figurazioni soltanto e non l'aperto ch'e' si' profondo nel volto delle bestie. Libero da morte. QUESTA la vediamo noi soli; il libero animale ha sempre il suo tramonto dietro a se'. E dinanzi ha iddio; e quando va, va in eterno come vanno le fonti....

e ancora dalla stessa elegia la fantastica chiusura.

Citazione: E noi: spettatori sempre, in ogni dove sempre rivolti a tutto e mai all'aperto! Riempircene a spagliare. Lo ordiniamo e frana. Lo riordiniamo e franiamo anche noi. Ma chi ci ha rigirati cosi' che quasia quel che facciamo e' sempre come se fossimo nell'atto di partire? Come colui che sull'ultimo colle che gli prospetta per una volta ancora tutta la sua valle, si volta, si ferma, indugia -, cosi' viviamo per dir sempre addio

incredulo
Inviato: 6/5/2013 6:09  Aggiornato: 6/5/2013 6:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Iron Man contro il 9/11
Autore: hrabal

Citazione:
Il nuovo mondo verra', certo, in gran parte e' gia' qua, e la natura e' oramai un mero incidente computato come si deve in un attento calcolo delle probabilita'.


Il "nuovo mondo" verrà ma non durerà.

Perchè il "nuovo mondo" non è un mondo umano.

Il "nuovo mondo" è contronatura, nel senso che vede la Natura come un nemico, come ALTRO da sè.

Ma la Natura non è ALTRO da noi uomini.

Noi uomini SIAMO la Natura.

Per comprendere meglio questo punto faccio un esempio.

Se NOI andassimo in una foresta avremmo la visione della Natura come se fosse ALTRO da noi, come se fosse qualcosa di ESTERNO a noi.

Contempleremmo le bellezze naturali oppure gli animali dandogli un nome, sapendo tutto della fisiologia del leone, o del ciclo di crescita delle piante.

Ma in realtà nello stesso istante che pensiamo di essere separati dalla Natura, noi siamo Natura, perchè ne facciamo parte.

Un leone vedendo noi, non penserebbe a qualcosa di diverso dalla Natura ma semplicemente a qualcosa che ne fa parte.

Violentando la Natura, violentiamo noi stessi, siamo noi stessi che ci stiamo uccidendo, che ci stiamo facendo del MALE.

E questo accade sia a livello individuale che collettivo, il nemico o meglio l'avversario è dentro noi stessi.

Sta a noi la scelta di non farci possedere da lui.

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Calvero
Inviato: 6/5/2013 11:03  Aggiornato: 6/5/2013 11:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Soffro di claustrofobia...
non di quella canonizzata dalla "scienza" psicologia, ma quella di un essere umano strappato dagli spazi aperti e rinchiuso nelle gabbie mentali e fisiche di un mondo che e' un gioco di specchi, dove l'orizzonte e' un trompe l'oeil riflesso in una buia cantina, il pensiero e' una una catena di parole grevi e ridondanti, e gli sguardi si perdono nell'assenza...

rimpiango "la scoperta"... il gia' detto si sovrappone al gia' visto, un labirinto ottuso di relazioni e connessioni circolari, senza sviluppo se non la morte...

voglio vedere le cose, voglio uscire e guardare il cielo, voglio perdermi nella foresta, voglio abbandonarmi al mare...

L'essere diventati signori della natura ci ha perso...

Il nuovo mondo verra', certo, in gran parte e' gia' qua, e la natura e' oramai un mero incidente computato come si deve in un attento calcolo delle probabilita'.

Viviamo di Fantasia ora, unico sfogo di menti compresse e perdute, misero surrogato di storie leggere che fluivano come sorgenti in quello che forse era il nostro eden.

Ci manca l'"Aperto" e il dolce dissolvimento della vita in una nuova vita...


La disperazione è una notevole presa di coscienza; un tumulto dell'anima che sente la guerra silenziosa salire. Tranquillo che non siamo OT ... i giochi di Potere sono congenitamente legati a noi in un rapporto simbiotico; tanto quanto le case farmaceutiche sono legate a noi che "non" devono ucciderci ma [nel senso di massa e coscienza collettiva] tenerci in vita nel modo sbagliato.Tutto ciò concerne anche la propaganda che deve alimentare quanto di noi sogna.

Scrisse qualcuno qualcosa in merito a colui che si droga, ecco: leviamoci dalla testa il retaggio del problema sociale tanto famoso, ma lo si pensi come in effetti lo è per tutti noi parimenti: siamo drogati. Queste sono anche le nostre parole:



Quando scadrà l'affitto
di questo corpo idiota
allora avrò il mio premio
come una buona nota.

Mi citeran di monito
a chi crede sia bello
giocherellare a palla
con il proprio cervello.

Cercando di lanciarlo
oltre il confine stabilito
che qualcuno ha tracciato
ai bordi dell'infinito.



Avremo mai il coraggio noi di dire a nostra madre che abbiamo paura?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
gotrek
Inviato: 6/5/2013 11:38  Aggiornato: 6/5/2013 11:38
So tutto
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 3
 Re: Iron Man contro il 9/11
@ Calvero: Ci provo a scrivere la guida, consigliando i titoli che bisogna avere nella propria libreria, chiaramente seguendo il gusto mio personale, ma anche consigliando titoli che magari a me interessano meno.

Vedo che nell'articolo parti da molto lontano e sicuramente potrai apprezzare un opera pubblicata in Italia da Free Books.

In Italia si chiama

L'Età del Bronzo vol.1 "Mille Navi"
L'Età del Bronzo vol.2 "Sacrificio"
L'Età del Bronzo vol.3 "Tradimento"

Si parla della guerra di Troia, scritta e disegnata da Eric Shanover, che grazie ad una ricostruzione storica minuziosa, ha vinto parecchi titoli internazionali di fumetto e non.

In appendice al fumetto, trovi anche delle chicche come l'intero albero genealogico dei personaggi.

L'opera prevede 50 numeri americani da raccogliere in 7 volumi.

In U.S.A. l'autore attualmente scrive il mago di Oz per la Marvel e il fumetto storico per il momento procede a rilento (anche per le ricerche minuziose che l'autore compie).

a presto

Calvero
Inviato: 6/5/2013 11:41  Aggiornato: 6/5/2013 11:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
gracias

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Spiderman
Inviato: 6/5/2013 11:55  Aggiornato: 6/5/2013 11:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Iron Man contro il 9/11
Nessuno ha citato il migliore!?



http://www.rat-man.org/

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
illupodeicieli
Inviato: 6/5/2013 13:38  Aggiornato: 6/5/2013 13:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: Iron Man contro il 9/11
Per chi fosse interessato all'universo marvel, almeno come inizio o spunto (anche perchè non esiste un vangelo) o una traccia ecco un sito che , se non erro, non è stato indicato nei commenti http://www.antaninet.it/marvel-universe/universe.html .
Ovviamente non è completo e può anche essere impreciso (se uno "ne sa di più" penso accettino o addirittura richiedano lumi).

manneron
Inviato: 7/5/2013 0:48  Aggiornato: 7/5/2013 1:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Quello che incuriosisce negli esempi come Iron Man, invece, e' proprio questa inversione complottista delle figure patriottiche per eccellenza: i supereroi.
Perche' lo fanno?


essendo ormai un derelitto intellettualmente parlando, non resta altro anche a me che dedicarmi a film e telefilm vari e il problema è che mi piace.
iron man 3 non l'ho visto, lo vedrò anche se non confesso come. con calma. quando mi sarò dimenticato del finale.
la domanda perchè lo fanno si fa interessante.
altre cose simili che mi ricordo, cioè che trasformino il complotto in verità normale, sono:
la serie continuum (godibile)
il film jack richer (geniale, nel senso che mi sembra nuova)
la serie tv hunted (intricata, ma alla fine sempre la solita storia)
nino galloni (http://www.youtube.com/watch?v=5lPGzvfnI9M)

La domanda vera è perchè lo fanno?
Secondo me:
1) sono a corto di trame che non siano scontate
2) ormai hanno sdoganato tutto (come berlusconi con la figa e bersani con la sfiga)
3) al potere politico non gliene frega nulla. tanto la gente visto il film, col cavolo che riesce a fare paragoni con la realtà, MENTRE HO IL FORTE SOSPETTO CHE IL POTERE USI IL CINEMA COME FONTE DI ISPIRAZIONE.
I complotti ci sono e ci sono sempre stati, ma non tanto fantasiosi come negli ultimi anni. Ho idea che sia il cinema a dare idee al potere di come sbrogliarsela con nuovi complotti.

incredulo
Inviato: 7/5/2013 4:32  Aggiornato: 7/5/2013 4:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Iron Man contro il 9/11
Autore: manneron

Citazione:
MENTRE HO IL FORTE SOSPETTO CHE IL POTERE USI IL CINEMA COME FONTE DI ISPIRAZIONE.


Il Potere usa i film, per falsare il senso della realtà.

Una macchina che brucia non esplode, ma molti sono convinti che lo faccia avendolo visto in migliaia di film e telefilm, due aerei che si infilano a quella velocità su un obiettivo piccolo come le Twins Tower facendole crollare è una scena da film, ma dannatamente reale per la maggioranza della gente, il resoconto della sparatoria fra la polizia e i due "cattivissimi" attentatori di Boston, sembra presa pari pari dalla sceneggiatura di un film della serie di Jason Bourne tanto è incredibile e fasulla ma la gente la trova reale avendola vissuta decine di volte nella finzione cinematografica.

Addormentare le coscienze è un lavoro da maestro, con molto tempo a disposizione, il maestro è signore del tempo.

Passato e futuro sono il suo regno, le sue armi per farci dimenticare il presente, l'unico tempo di cui disponiamo.

Passato e futuro sono già usati per annebbiare le coscienze, politica e religione parlano solo di passato e futuro, con il cinema si annebbia anche il senso del presente e si completa il lavoro.

Quel lavoro conosciuto negli ambienti di Potere come la "Grande Opera", portare l'ordine dal caos, un ordine nel quale questo Potere potrà affermare il proprio dominio sulle forze naturali avendo portato tutto il mondo sotto il suo controllo, con un comitato di "saggi" mondiali, un mondo di risorse condiviso, una popolazione ridotta per numero e qualità.

Togliendoci il senso della realtà, ci arruolano in questo lavoro di cui noi siamo attori inconsapevoli.

Stiamo tutti lavorando per il nuovo mondo, quel mondo pensato e voluto dal maestro e dai suoi sostenitori.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
hrabal
Inviato: 7/5/2013 10:35  Aggiornato: 7/5/2013 10:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Iron Man contro il 9/11
Incredulo:

Citazione:
Violentando la Natura, violentiamo noi stessi, siamo noi stessi che ci stiamo uccidendo, che ci stiamo facendo del MALE. E questo accade sia a livello individuale che collettivo, il nemico o meglio l'avversario è dentro noi stessi. Sta a noi la scelta di non farci possedere da lui.


Sono daccordo con te, era quello che intendevo con la frase:

Citazione:
L'essere diventati signori della natura ci ha perso...


tu dici

Citazione:
Il "nuovo mondo" verrà ma non durerà. Perchè il "nuovo mondo" non è un mondo umano. Il "nuovo mondo" è contronatura, nel senso che vede la Natura come un nemico, come ALTRO da sè.


si il nuovo mondo non e' umano.. va bene... gli artefici lo sanno, e stanno di fatto tagliando tutti i ponti tra noi e la natura, stanno estirpando le radici della nostra naturalita', ci stanno rendendo inumani, sia psicologicamente che fisicamente.

il "nuovo mondo" ha bisogno di automi...

ma forse si, forse hai ragione, non durera'... non ci sara' piu' "enegia" per sostenerlo.. ma che ne sara' di noi dopo?

hrabal
Inviato: 7/5/2013 10:43  Aggiornato: 7/5/2013 10:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Iron Man contro il 9/11
Clavero:
Citazione:
La disperazione è una notevole presa di coscienza


il dolore e la paura, gli ingredienti della disperazione, sono sentimenti umani... certo, bissogna non vivere in essi ma confrontarsi con essi.... essere disperati significa rinunciare... mio nonno diceva "capire e' patire"... e noi non possiamo rinunciare a capire come non possiamo rinunciare a vivere.

De Andre ne capiva di cose....
e ne ha vissute anche.

anche alla tua Clavero

manneron
Inviato: 7/5/2013 10:44  Aggiornato: 7/5/2013 10:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Addormentare le coscienze è un lavoro da maestro, con molto tempo a disposizione, il maestro è signore del tempo.


ah, ecco, dimenticavo doctor who.

kirby77
Inviato: 7/5/2013 11:02  Aggiornato: 7/5/2013 11:02
So tutto
Iscritto: 15/6/2010
Da:
Inviati: 17
 Re: Iron Man contro il 9/11
Comunque, mi sono fatto un giro in rete a vedere un pò di recensioni in italiano ed in inglese e questo parallelo con l'11 settembre e le guerre false flag non lo vede quasi nessuno...

ohmygod
Inviato: 7/5/2013 12:42  Aggiornato: 7/5/2013 12:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Iron Man contro il 9/11
Calvero
Avremo mai il coraggio noi di dire a nostra madre che abbiamo paura?


Madre:Universo: è vivente, pulsa. Ambita fenice
Ancestro:come contraddirti. Lui è così, continuo, è il sogno: inesplicabile grembo.

bridge over troubled water.

Calvero
Inviato: 7/5/2013 12:46  Aggiornato: 7/5/2013 12:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Iron Man contro il 9/11
Citazione:
Madre:Universo: è vivente, pulsa. Ambita fenice
Ancestro:come contraddirti. Lui è così, continuo, è il sogno: inesplicabile grembo.

bridge over troubled water.


.. hai reso armoniche le parole o meglio, il senso in esse prigioniero

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
incredulo
Inviato: 7/5/2013 13:59  Aggiornato: 7/5/2013 13:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Iron Man contro il 9/11
@hrabal

Citazione:
ma forse si, forse hai ragione, non durera'... non ci sara' piu' "enegia" per sostenerlo.. ma che ne sara' di noi dopo?


Noi viviamo adesso, non dopo e viviamo, nel senso che siamo dove è il nostro Cuore.

E se il nostro cuore non è sintonizzato su quella frequenza noi siamo liberi.

http://youtu.be/eAM2-hg7xJs

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
incredulo
Inviato: 7/5/2013 14:04  Aggiornato: 7/5/2013 16:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Iron Man contro il 9/11
@manneron

Citazione:
ah, ecco, dimenticavo doctor who.


Non a caso infatti si chiama proprio così.

Nessuno lo conosce e qualcuno, anzi moltissimi negano che esista anche se tutti abbiamo a che fare con Lui.

L'Avversario è in ognuno di noi, il suo ruolo è proprio quello di ostacolarci, di farci del male, di allontanarci da ciò che siamo per distruggere la Creazione.

E' uno Spirito e come tale è immateriale, non è dotato di corpo.

Si serve dei nostri corpi per i suoi scopi e lo fa reclutando il nostro Spirito, accendendo la scintilla divina che è in ognuno di noi, quella scintilla divina che è il nostro Spirito nascondendola nella gabbia dell'EGO.

Se togliessimo il tempo dai nostri ragionamenti, se riuscissimo ad immaginare un mondo senza tempo, Il mondo come un eterno presente, il mondo dello Spirito, sapremmo di cosa stiamo parlando.

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
toussaint
Inviato: 7/5/2013 14:36  Aggiornato: 7/5/2013 14:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Iron Man contro il 9/11
a proposito di realtà virtuale creata dal cinema io sono convinto che se si chiede a 100 persone, 98 risponderanno che "sì, se vieni colpito con il calcio della pistola, svieni e dopo un pò ti riprendi"...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
NameNick
Inviato: 19/9/2013 1:08  Aggiornato: 19/9/2013 1:08
So tutto
Iscritto: 19/3/2008
Da:
Inviati: 24
 Re: Iron Man contro il 9/11
E la maggior parte delle persone assocerà tutte queste affermazioni come "UN Film " e chi dirà queste cose come verità nella vita reale si sentirà rispondere " ma quello è un film".


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA