Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la dittatura finanziaria
Inviato da Redazione il 30/6/2015 19:00:00 (10723 letture)

di Marcello Foa

Non sono mai stato un fan di Tsipras, però devo dire che questa volta è stato bravissimo. Un leader che ha il coraggio di pronunciare le parole che pubblico qui sotto merita rispetto:

“Chiedo a voi di decidere – in nome della sovranità e della dignità che la storia greca richiede – se noi greci dobbiamo accettare un ultimatum dai fini estorsivi che impone una severa e umiliante austerità senza fine e senza la prospettiva di poter reggerci di nuovo sulle nostre gambe economicamente e socialmente. Il popolo deve decidere liberamente se accettare o no il ricatto”.

Tsipras ha avuto molto coraggio e tocca il cuore del problema. L’Unione europea, il Fondo monetario internazionale e la Banca Centrale europea conducono da tempo una politica il cui scopo non è di rilanciare l’economia dei singoli Paesi europei tantomeno di “salvarli” ma di perseguire un disegno politico che mira a schiacciare i singoli Stati, a spazzare via lo stato di diritto, la democrazia, la sovranità, la libertà economica, la sicurezza sociale. Tutti quei valori che i popoli europei hanno faticosamente costruito dopo gli orrori della Guerra mondiale.

Gli italiani non devono illudersi e tanto meno gli spagnoli, ...

... i portoghesi, gli olandesi, i belgi, persino i francesi: quel che accade oggi ai greci, domani toccherà anche a loro.

Ricorrendo a un referendum, il premier greco Tispras rende responsabile l’intero popolo com’è giusto che sia in democrazia.

Decidano i greci se vogliono essere schiavi per sempre o continuare ad essere liberi, anche a costo di sfidare le ire dei veri potenti di questa terra e l’inevitabile bufera finanziaria che si abbatterà su di loro e che quei potenti vorranno per ammonire gli altri popoli a non osare altrettanto.

La sfida è davvero tra una nuova forma di dittatura e la democrazia.

E mi auguro di cuore che i greci abbiano la forza e il coraggio di indicare agli altri popoli la retta via.

Viva la Grecia, viva la libertà, viva la democrazia.

Marcello Foa Fonte

Voto: 6.00 (8 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Redazione
Inviato: 30/6/2015 19:10  Aggiornato: 30/6/2015 19:10
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Vorrei aggiungere un concetto a quello che ha scritto Foa: secondo me il referendum sarà la vera prova di forza che la troika vorrà fare, spaventando a morte i greci per quel che riguarda il loro futuro.

In altre parole, domenica vedranno se il tam-tam mediatico inteso ad incutere terrore nella popolazione (in caso di uscita dall'Euro) avrà funzionato o meno.

Il vero referendum di domenica non sarà fra sanzioni e non sanzioni, ma fra paura e coraggio delle singole nazioni.

Wally88
Inviato: 30/6/2015 19:36  Aggiornato: 30/6/2015 19:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2012
Da: BoloByNight
Inviati: 50
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Viva la Grecia, viva la libertà, viva la democrazia.

Quoto con tutto me stesso.

Siamo allo scontro finale.

E anche noi qui in Italia siamo nelle mani del popolo Greco, se falliscono nel tentativo di riaffermare la democrazia, questo fallimento non mancherà di scoraggiare i popoli del sud Europa (se mi passate il termine), è una classica "crisi", da una parte il pericolo di sancire in modo pressocché definitivo la perdita di sovranità, dall'altra la possibilità di riaffermare la propria sovranità e in ultima istanza la loro Dignità.

SENTIERO
Inviato: 30/6/2015 19:44  Aggiornato: 30/6/2015 19:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da: ROMA
Inviati: 1110
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
L'altro giorno pensavo allo scontro Grecia - troika e lo paragonavo a Davide contro Golia.

In realtà non mi rendevo conto della posizione di forza che la Grecia ha in questo momento.

La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele
servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha
dimenticato il dono

A.Einstein
Sertes
Inviato: 30/6/2015 19:44  Aggiornato: 30/6/2015 19:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
E speriamo che la Russia dia una mano a tenere a freno i brogli...

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
vuotorosso
Inviato: 30/6/2015 19:56  Aggiornato: 30/6/2015 19:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
In generale credo che abbia fatto bene, tuttavia non lo definirei un eroe: l'eroe, i cui principi sono inamovibili (cit. Sertes: [...]"no you move"), avrebbe detto lui stesso un secco no, mentre così può sembrare una mossa che responsabilizza da un lato il popolo greco e contestualmente scagiona Tsipras nel caso in cui le coae andassero davvero male, con un bel "L'avete voluto voi" indipendentemente dalla scelta che emergerà dal referendum.

Sento tanta puzza di paraculaggine, ma apwro di essere in torti marcio.

davlak
Inviato: 30/6/2015 19:56  Aggiornato: 30/6/2015 19:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
purtroppo non sono mica convinto che vincerà il NO.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
davlak
Inviato: 30/6/2015 19:58  Aggiornato: 30/6/2015 19:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:

Autore: Redazione Inviato: 30/6/2015 19:10:19


Il vero referendum di domenica non sarà fra sanzioni e non sanzioni, ma fra paura e coraggio delle singole nazioni.

eggià...
ed è per questo che temo che non lo faranno vincere al NO.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
wendellgee
Inviato: 30/6/2015 19:59  Aggiornato: 30/6/2015 19:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
In realtà la mossa di Tsipras è tesa a rinforzare il suo potere politico e negoziale. Infatti si era già opposto all' austerità in campagna elettorale, motivo per cui era stato eletto. Quindi dal punto di vista della legittimazione popolare questo referendum è un di più.

Vedremo cosa otterrà e come userà il risultato del referendum che spero possa essere un netto NO all' austerità, e quindi all' euro.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
hendrix
Inviato: 30/6/2015 19:59  Aggiornato: 30/6/2015 19:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...

Red_Max
Inviato: 30/6/2015 20:04  Aggiornato: 30/6/2015 20:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
A questo punto è giusto che decida il popolo greco.
Un' Europa che rischia di crollare se viene a mancare solo uno dei suoi stati (e pure piccolo) non può più considerarsi un progetto valido.
Staremo a vedere...
Forza Grecia!!!

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Marzo
Inviato: 30/6/2015 20:10  Aggiornato: 30/6/2015 20:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 242
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
ho paura che vincerà la "paura", con conseguente dimissione di Tispras ed arrivo di un "tecnocrate" da Bruxelles stile Monti.

In un mondo in cui le guerre sono chiamate missioni di pace, i mercenari sono diventati contractors, i partigiani diventano terroristi, gli onnivori mangiatori di carogne, io sono fiera di essere una"complottista".

Fiammifero
yarebon
Inviato: 30/6/2015 20:14  Aggiornato: 30/6/2015 20:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Quando hai tutti i poteri forti contro, l'unica strada da percorrere è il consenso popolare, in questo caso il referendum, con quello puoi avere una posizione paritaria contro fmi e bce, certo cercheranno di distruggerti la vita, ma nessuno potrà contestargli di aver preso una scelta partitica, isolata o relegata al parlamento.
Quando sei sotto ricatto l'unica strada da prendere è quella che in effetti ha adottato Tsipiras, tenendo anche in conto che tsipiras nel programma elettorale non aveva l'uscita nell'euro, ma solo la lotta alle politiche europee, quindi quando la grexit si avvicina all'orizzonte non può spuntare dal nulla, è necessario il consenso che gli permetta di essere al di fuori dei ricatti. O almeno la vedo così, non credo che tsipiras voglia suicidarsi, l'unico vero rischio sono i brogli o il rincoglionimento del popolo greco se vota si (e se vince il si è un guaio anche per l'Italia e per tutti i paesi del sud Europa che dovranno spendere miliardi per il salvataggio della Grecia e il declino prossimo venturo sarà più tremendo di quello ugualmente tremendo che si prospetta ora). Se vince il no sarà forte caos che però pur dandoci varie magagne presenti, ci eviterà guai più grossi in futuro. Purtroppo la stampante magica continua a far danni (i vari qe) e finchè si darà così potere alle banche centrali e agli organismi centrali di stampare il cazzo che si vuole e di avere il monopolio della stampante, avremo mille grecia ed argentina.

Sertes
Inviato: 30/6/2015 20:18  Aggiornato: 30/6/2015 20:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
E per l'angolo del "vergognamoci per lui", Ezio Mauro oggi su La Repubblica:

"Tsipras è dentro questa mitologia della parola data al popolo, che però è anche uno scarico di responsabilità. Il leader greco sembra schiavo delle sue promesse elettorali. Mentre a Bruxelles si tratta fino all'ultimo minuto".


Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
infosauro
Inviato: 30/6/2015 20:18  Aggiornato: 30/6/2015 20:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Ora che la patata bollente è passata nelle mani dell'ignaro contribuente europeo, i greci possono fare tutti i referendum che vogliono.
Qualche tempo fa non andò così; ricordate quel tizio che, sempre in Grecia, minacciò un referendum simile? Poi che fine ha fatto?
Citazione:
[...]Purtroppo la stampante magica continua a far danni (i vari qe) e finchè si darà così potere alle banche centrali e agli organismi centrali di stampare il cazzo che si vuole e di avere il monopolio della stampante, avremo mille grecia ed argentina, quello che non vogliono capire molti seguaci di presunti guru.

E fu così che partì l'ennesimo flame...

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
yarebon
Inviato: 30/6/2015 20:22  Aggiornato: 30/6/2015 20:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
cancella infosauro, modifico subito,altrimenti davvero si innesca il flame.... avevo un prurito alla lingua

etrnlchild
Inviato: 30/6/2015 20:24  Aggiornato: 30/6/2015 20:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Io credo che Tsipras abbia stabilito una exit strategy contando sull'aiuto di Putin se dovesse vincere il SI. Edit: NO.

Considerando che anche le destre appoggiano l'uscita dall'Euro, il risultato è tutto da vedere.

Gli scenari di una Grecia fuori dall'Euro poi sono particolarmente interessanti anche per la sua posizione con la NATO...

Attendiamo con trepidazione.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
Parsifal79
Inviato: 30/6/2015 20:31  Aggiornato: 30/6/2015 20:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
nel paese esistono 2,5 milioni di persone che vivono al di sotto della soglia di povertà e altri 3,8 milioni di cittadini a rischio povertà. Parliamo di 6,3 milioni di persone su un totale di 10 milioni di persone. Più della metà.

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=8835


il 25% che vive al di sotto della soglia di povertà, sicuramente voterà per il NO.

il 38% a rischio povertà, difficilmente voterà compatto per il NO. Chi è QUASI povero, avrà troppa paura di perdere quel "QUASI".

il restante 47% voterà SI.

pronostico: il NO si fermerà al 44% (25+38/2)

warlord
Inviato: 30/6/2015 20:32  Aggiornato: 30/6/2015 20:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
....Chiedo a voi di decidere – in nome della sovranità e ....

E la sta il problema dell'Europa, la sovranità.
raccontano la favola degli stati sovrani uniti dalla moneta unica, con draghi che dichiara "bisogna cedere più sovranità!"
Ormai un bel po di sovranità é stata occultamente ceduta a Bruxelles da politici compiacenti, dall'economia alla difesa, niente più italia, solo Europa.
Ormai il popolo non é più sovrano, i politici che sono i rappresentanti (quando eletti) dal popolo sono marionette prezzolate e manovrate a distanza.
Il popolo greco sarà veramente libero di decidere il suo futuro?

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
davlak
Inviato: 30/6/2015 20:34  Aggiornato: 30/6/2015 20:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Alberto Bagnai dalla labbrona, su LA7.

EDIT: ho sbagliato, non è la labbrona ma è un'altra gnocca.
la trasmissione con Paragone.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Pac Man
Inviato: 30/6/2015 20:41  Aggiornato: 30/6/2015 20:41
So tutto
Iscritto: 19/6/2015
Da:
Inviati: 17
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Concordo su tutto. Aggiungo che c'è chi da tempo ostacola il crearsi di una vera Unione Europea, e lo vedremo nei tassi di cambio euro/dollaro, nei tassi di spread; alla fine ci sarà comunque chi ci guadagnerà e non solo in termini economici, sia che vinca il sì sia che vinca il no. Di sicuro voglio sottolineare ancora una volta l'importanza del referendum, tanto osteggiato come tutti quei pochi che sono stati fatti a riguardo: ricordate quelli annunciati e mai fatti, quelli (in Irlanda se non ricordo male) che hanno visto uscire dalle urne un risultato che "non andava bene" e sono stati ripetuti fino a ottenere quanto ci si prefissava? Ecco, a parte questi rari e ridicoli casi nessuno ci ha mai chiesto nulla, e chissà che questa volta qualcuno non si svegli e cominci a chiedersi "ma perché non lo facciamo anche noi un bel referendum?". Democrazia 'sta cippa!

horselover
Inviato: 30/6/2015 20:54  Aggiornato: 30/6/2015 20:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
colpirne uno per educarne ventisei

polaris
Inviato: 30/6/2015 20:59  Aggiornato: 30/6/2015 20:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Mi sembra un gesto pavido, come se Tsipras volesse scaricare tutta la responsabilità sul popolo greco.

Speriamo che la gente non ceda alla campagna di terrore mediatico con cui la bombarderanno.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Joseph
Inviato: 30/6/2015 21:20  Aggiornato: 30/6/2015 21:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/5/2010
Da:
Inviati: 34
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Secondo voi potrebbe profilarsi lo scenario di un attentato?

In certis unitas, in dubiis libertas, in omnibus caritas
Sertes
Inviato: 30/6/2015 21:29  Aggiornato: 30/6/2015 21:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Joseph ha scritto:
Secondo voi potrebbe profilarsi lo scenario di un attentato?


Questa settimana può succedere di tutto, ma quello sarebbe davvero spudorato.
Forse un disastro, tipo terremoto o piogge torrenziali, quello è più alla portata dei nostri padroni e difficile da ricollegare a loro.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
hendrix
Inviato: 30/6/2015 21:38  Aggiornato: 30/6/2015 21:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Forse un disastro, tipo terremoto o piogge torrenziali,

Beh, stamattina hanno fatto le prove...
https://disquisendo.wordpress.com/2015/06/30/30-06-2015-grecia-sotto-attacco-terremoto-e-bombe-dacqua/

Redazione
Inviato: 30/6/2015 21:40  Aggiornato: 30/6/2015 21:40
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
DAVLAK: "Alberto Bagnai su LA7."

L'ho visto anch'io. Credo che Bagnai abbia centrato il cuore del problema, quando ha detto che i media non fanno una corretta informazione su cosa significhi veramente uscire dall'Euro.

Aironeblu
Inviato: 30/6/2015 21:47  Aggiornato: 30/6/2015 21:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Sertes
Da Ezio Mauro:
Citazione:
Il leader greco sembra schiavo delle sue promesse elettorali.


Un vero scandalo!

Aironeblu
Inviato: 30/6/2015 21:51  Aggiornato: 30/6/2015 21:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
La sola incognita della votazione saranno i brogli.
E se non basteranno a rovesciare il voto, il terrorismo si spostera' ad Atene.

Forza Grecia.

PEPPINO81
Inviato: 30/6/2015 21:54  Aggiornato: 30/6/2015 21:54
So tutto
Iscritto: 5/3/2010
Da:
Inviati: 10
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
a proposito di sovranità monetaria...
una notizia interessante... http://www.nocensura.com/2015/06/leuro-non-e-una-moneta-unica.html

Oikle
Inviato: 30/6/2015 22:03  Aggiornato: 30/6/2015 22:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/11/2013
Da:
Inviati: 72
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
L'unica arma per non fare saltare i referendum è quella di affermare il voto palese. Voglio dire, quanti realmente vogliono che il loro voto sia segreto? Se si facesse così, organizzando per bene con tanto di firma, accanto al voto palese il si e il no, diverrebbe più difficile creare brogli, che ormai è chiaro sono più facili da realizzare che mai. Oggi con la tecnologia bastano un paio di click.
Sono tra quelli che alle votazioni europee 2014 ha visto dei chiari brogli che hanno portato ad una legittimazione del fantoccio renzie che nessuno aveva votato.
COme dire : "Avete visto che gli italiani sono con lui? Quindi ha il loro pieno appoggio per eseguire l'agenda europea. Ora elettori del M5S, rassegnatevi e state zitti e buoni".
Io a quel 44% in pieno ennesimo scandalo PD-Expò-Monte Paschi ecc. non ho mai creduto. Con tutti, praticamente tutti, che affermavano senza mezzi termini di odiare la figura di renzie, e l'intenzione chiara di votare invece per il M5S, negli ambienti più disparati, esprimendo l'avversione più totale per la vecchia politica partitica di stato, e individuando nel M5S l'uninca, ultima speranza.
Un inculo bello e buono insomma.
Parlo di brogli informatici calati dall'alto, non certo realizzati seggio per seggio, da chissà chi.

tupacamaru
Inviato: 30/6/2015 22:08  Aggiornato: 30/6/2015 22:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sabato quattro luglio 2015 a 4 anni di distanza dal precedente tentativo ci sarà il referendum che l'unione europea era riuscita ad impedire con un golpe nel 2011.
Non è questo un passo avanti nella storia di dissoluzione dell'euro?
Forse dovremo aspettare ancora alcuni anni, poi l'Europa dovrà abbandonare l'euro, non per aspirazione politica, ma perché ci sarà costretta dalle condizioni di grave arretratezza socio-economica che si verranno a determinare e che non saranno più tollerabili dalla popolazione.

dr_julius
Inviato: 30/6/2015 22:25  Aggiornato: 30/6/2015 22:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
4 riflessioni in croce.

1. Il debito, in euro o in dracme, resta sulle spalle del popolo greco. Se non viene "ristrutturato", non ne usciranno mai. La Grecia è un Paese che non esporta e non ha materie prime, difficilmente può indebitarsi e restituire i debiti...

2. Grexit è un bluff. Non è prevista alcuna procedura in nessun Trattato per l'uscita dall'euro. L'unica possibilità potrebbe essere riunendo TUTTI i Paesi UE e votando all'unanimità (=basterebbe il veto del Governo della Grecia a tenerla dentro l'euro).

3. Il referendum andava fatto prima. (sappiamo come andò, vero?)

4. Oltre ad essere carichi di debiti, i Greci hanno le colpe di aver truccato i conti, falsificato i bilanci, corrotto a livello internazionale.... e le stesse colpe ce le ha ovviamente chi ha prestato loro i soldi (fingendo di non sapere cosa stessero facendo). Ora dove potevano trovare parte dei soldi per le rate di scadenza? Lottando contro la evasione fiscale (anziché innalzare l'IVA sul cibo!), tagliando le spese in modo diverso (anziché spostare l'età pensionabile "alle calende greche"), ad esempio quelle militari, pochissimo variate fino a poco fa (mi ricorda l'Italia, a voi no?)
I quasi 10 miliardi di euro che il governo greco ha speso nel 2012 per i propri armamenti rendono la Grecia il secondo paese dopo gli Stati Uniti, tra i 27 della NATO, a spendere di più in proporzione per le proprie forze armate.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
Mr2up74
Inviato: 30/6/2015 22:35  Aggiornato: 30/6/2015 22:35
So tutto
Iscritto: 28/5/2013
Da:
Inviati: 30
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Ma davvero credete che uscire o non uscire dall'Europa, possa in qualche modo modificare la condizione sociale, politica ed economica di una qualsiasi nazione?
Dove si riducono le disparità sociali, dove la sovranità torni nelle mani della politica e di governi che rappresentano al meglio la volontà popolare, dove le scelte economiche vengono prese in favore della maggioranza, con intenti precisi di crescita e di sviluppo sani in ambiti quali tipo, energia, produzione, servizi etc...?
Davvero credete che uscire dall'Europa comporti l'apertura di crediti nei confronti delle imprese e delle famiglie, la riduzione delle tasse, la diminuzione della criminalità e la sconfitta di ogni forma di mafia organizzata?
Davvero credete che se la Grecia uscisse domani dall'Europa a caduta ci sarà un cambiamento epocale in tutta l'eurozona che porterà a balli in piazza e feste per tutte le strade delle maggiori capitali?
Nonostante ci spererei anch'io vi do una notizia, mai nessuna rivoluzione, da quella russa a quella americana, per passare per quella francese, è stata fatta senza un enorme spargimento di sangue, ed è per questo che credo che non cambierà nulla sia se la Grecia esca sia se vinca il si, non credo che nei libri di scuola ci sarà il capitolo "la rivoluzione democratica europea"!
Spero comunque di sbagliarmi!

dr_julius
Inviato: 30/6/2015 22:42  Aggiornato: 30/6/2015 22:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
sulla scia di Mr2up74...

E, se vi ricordate l'Islanda, anche privatizzare le banche non risolverà automaticamente i problemi economici.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
pragmatico
Inviato: 30/6/2015 22:49  Aggiornato: 30/6/2015 22:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Redazione

"Vorrei aggiungere un concetto a quello che ha scritto Foa: secondo me il referendum sarà la vera prova di forza che la troika vorrà fare, spaventando a morte i greci per quel che riguarda il loro futuro."

Per quello che ho sentito la macchina del terrorismo psicologico è già partita sui media italiani piu che altro.

In Grecia è possibile supporre che con il cambio di linea politica anche il controllo dei media da parte di certi ambienti sia scemato notevolmente ( almeno è quello che mi auguro) quindi speriamo che la pressione esterna ( ed interna) risulti meno pesante del previsto.

Pyter
Inviato: 30/6/2015 23:08  Aggiornato: 30/6/2015 23:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Cantami, o usa, l'ira funesta dell'Ellade Tsipras,
e Debito che si innamora di Finanzia e scappa a Troika.
Cantami, o cieco poeta Scalfari, gli Achei contro Troika,
o, se vuoi, il referendum come cavallo di Troika.
Sarà mito o sarà realtà?
E se colpa fu, di chi degli dei?


Edit-

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
invisibile
Inviato: 30/6/2015 23:09  Aggiornato: 30/6/2015 23:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Tsipras è dentro questa mitologia della parola data al popolo, ...

Ah ecco... ha cambiato nome... prima si chiamava democrazia, ora mitologia.

Basta saperlo eh... ci adeguiamo subito mister Mauro...

Citazione:
Il leader greco sembra schiavo delle sue promesse elettorali.

...promesse mitologiche... quindi... sbaglio qualcosa?

Comunque fa piacere vedere che la presa per il culo della politica nemmeno la nascondono più.
Anzi, se qualcuno osa proporre un qualcosa di democratico te lo fanno proprio notare che sei anacronistico (mitologico addirittura).

Il Re più che nudo è ormai scuoiato.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Vmagic
Inviato: 30/6/2015 23:20  Aggiornato: 30/6/2015 23:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Ricordo che la Grecia è il primo paese in Eurozona per evasione fiscale e per corruzione, dopo ci sono rumeni ed italiani.

Sapete quale sarà il risultato dei greci al voto? (se si farà...)
Provate ad ascoltare le interviste su Euronews o sulla CNN che fanno per le strade di Atene ai passanti: i primi che ora non vogliono uscire dall’euro sono proprio loro (nella stragrande maggioranza) i quali si rendono conto che essere abbandonati dall’Unione Europea e soprattutto dalla BCE significherebbe iperinflazione e fallimento di numerose banche elleniche che non potrebbero più ricorrere ai programmi dedicati di assistenza finanziaria alle imprese bancarie.

Nihander
Inviato: 30/6/2015 23:22  Aggiornato: 30/6/2015 23:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Venerdì comprerò call option su MPS per 5.000.000 di euro. Non vincerà mai il no. Persino Tzipras sa che l'uscita dall'euro precipiterebbe la Grecia al medioevo. Non hanno autonomia energetica e, contrariamente all'Argentina, neanche autonomia alimentare.

Tutti ricordano gli anni dal 2001 al 2004 in Argentina, dove la gente protestava e moriva per strada, quando la soglia di povertà crebbe fino al 70% della popolazione (apice 2004). E l'Argentina era autonoma dal punto di vista del sostentamento alimentare e parzialmente autonoma per quello energetico. Io credo che la Grecia finirebbe ai livelli di uno stato africano, con la differenza che in Africa qualcuno a investire ci va.

Chi sarebbe così scemo da investire in un paese che non paga i debiti che contrae? Il debito argentino nasce da un welfare spropositato rispetto a quello che si potevano permettere con la loro economia. Se un individuo guadagna 800 euro al mese e vuole vivere come Balotelli e, pur di farlo, contrae continuamente debiti, ha un solo futuro d'avanti a sè.

Tzipras sta solo facendo il furbo. Non vuol far vedere al popolo che accetta le richieste dei creditori e sta usando un metodo per far sì che ad accettarle sia direttamente chi in futuro dovrà pagarle. Altro che coraggioso, un vero paraculo.

tupacamaru
Inviato: 30/6/2015 23:25  Aggiornato: 30/6/2015 23:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Davvero siete ridicoli ed è divertente seguire le vostre invettive contro questo o quest'altro come se la Storia vi stesse a sentire, poi a un certo punto decidesse cosa fare in base al discorso più avvincente e passionale.
Purtroppo non è così, ad esempio non è così che finì il nazismo, ma fini perché volendo dominare il mondo dal mondo venne sconfitto. Non vi rendete conto quanto sia simile al nazismo il processo di formazione dell'Unione europea?
Da una parte abbiamo un parlamento che è espressione rappresentativa dei popoli europei, ma non decide nulla, nessuno di voi si è preoccupato di segnalare la totale assenza del parlamento europeo in questa vicenda greca e questo perché in tutta verità la democrazia vi esce esclusivamente dalla bocca come flatus vocis, ma nulla di più. Visto che il parlamento europeo non ha potere legislativo e quindi l'unione europea non è una unione democratica, ci si aspetterebbe almeno il riconoscimento del primato delle sovranità nazionali, ma non è nemmeno così dal momento che abbiamo importanti esponenti dell'unione europea e dei suoi organismi che decidono non solo le sorti di uno stato sovrano, ma senza nessun mandato popolare voglio decidere cosa il popolo greco debba votare. Allora è forte il sospetto che della democrazia sinceramente non ve ne freghi niente, ma non mi stupisce perché navigando in rete è pieno di articoli e valutazioni a dir poco terroristiche contro le scelte del governo greco in quantità tale da far impallidire la informazione mainstream di quotidiani e televisioni. Chi dovesse credere che l'informazione in rete non è allineata, ci rifletta allungo, perché anche in internet le informazioni genuine bisogna andarsele a cercare con molta cautela e difficoltà.

tupacamaru
Inviato: 30/6/2015 23:36  Aggiornato: 30/6/2015 23:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Mr2up74

Vuoi dire che hai già debuggato tutti i libri di scuola nella parte in cui si parla della rivoluzione inglese?

Nihander
Inviato: 30/6/2015 23:36  Aggiornato: 30/6/2015 23:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sì, però prima di parlare di un argomento bisognerebbe QUANTOMENO conoscere ciò di cui si parla. La produzione di beni e servizi no si crea dal nulla. Non voglio farvi una lezioncina su primario, secondario e terziario, per quello c'è la scuola media.

Resta che se il primario è collassato perchè nessuno vuole fare il contadino (troppo faticoso e degradante), se il secondario collassa perchè hai un costo del lavoro troppo alto per essere competitivo, ti rimane solo il terziario.

Il primario e il secondario servono a mantenere il terziario, che non produce beni, ma, appunto servizi.

Uno stato corrotto che gonfia all'infinito il terziario e il welfare, quando è evidente che non ha un'economia produttiva o manifatturiera per mantenerla, è comunque destinato al collasso. Poi possiamo parlare di distribuzione di ricchezza, di quanto sia giusto che ci sia gente (come me) che guadagna 1.000.000 di ore lavorative clickando su un tasto, ma con il sistema attuale la Grecia non ha scampo.

E' tutta una farsa, si piegheranno e pagheranno perchè non hanno altra possibilità. Nessuno esporterà più niente in Grecia, gli istituti di Credito falliranno e ci dovrà essere un'unica banca statale che conia una moneta che vale meno di quella del Monopoli. E se per una tanica di benzina ti servono 10000 ore lavorative di un'operaio, sei praticamente finito. Potrebbero servire 10-20 anni alla Grecia per uscire da una situazione del genere, sempre che sopravviva ad un'emigrazione di massa (stile Italia anni '20).

tupacamaru
Inviato: 30/6/2015 23:49  Aggiornato: 30/6/2015 23:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
E' tutta una farsa, si piegheranno e pagheranno perchè non hanno altra possibilità. Nessuno esporterà più niente in Grecia, gli istituti di Credito falliranno e ci dovrà essere un'unica banca statale che conia una moneta che vale meno di quella del Monopoli. E se per una tanica di benzina ti servono 10000 ore lavorative di un'operaio, sei praticamente finito. Potrebbero servire 10-20 anni alla Grecia per uscire da una situazione del genere, sempre che sopravviva ad un'emigrazione di massa (stile Italia anni '20).

Mi piacerebbe sapere da questo "genio" della macroeconomia se la dracma era la moneta del monopoli e se poco prima che la Grecia adottasse l'euro si trovava nelle gravose condizioni economiche di oggi e se il suo popolo fosse più povero di ora.
Sono domande semplici, mi aspetto una risposta con tanto di fonti e dati per comprovarla.

Nihander
Inviato: 1/7/2015 0:04  Aggiornato: 1/7/2015 0:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Quando la Grecia aveva la Dracma non era insolvente verso i creditori. Il problema attuale non è la moneta che utilizzeranno, ma che, una volta insolvente, non ci sarà un solo investitore che metterà un solo euro in Grecia e lo Stato si troverebbe di colpo senza una moneta. Coniando una nuova moneta l'economia interna sarebbe garantita (la moneta è pur sempre una convenzione), ma quella esterna sarebbe correlata ai mercati. Portare sui mercati una moneta di nuovo conio garantita da uno stato in Default equivale a "soldi del Monopoli". Perchè parli di Dracma? La Dracma non esiste più.

Sicuramente i Greci oggi stanno peggio, perchè negli anni precedenti se la sono spassata sul futuro dei loro figli. Ricordiamo che contrarre debiti significa condannare le generazioni future a pagarle. Mio padre mi diceva sempre "Non contrarre debiti mai, a nessun costo. Chi detiene un credito è un padrone, chi detiene un debito è uno schiavo. COMPRA SOLO QUELLO CHE PUOI, mai quello che vuoi".

La Grecia ha negil anni comprato MOLTO PIU' di quello che poteva. E' stato dimostrato che per entrare nell'EURO hanno perfino truccato i bilanci, mettendo in attivo dei DERIVATI (cioè uno STATO CHE AVEVA TRUCCATO I BILANCI CON SPECULAZIONI BORSISTICHE), che non si sapeva nemmeno se avrebbero creato attivo o un mostruoso passivo (vedi derivato Alexandria che si è divorato il Monte dei Paschi di Siena).

Tu poni domande sbagliate.

Facciamo esempi calzanti. Se tu guadagni 800 euro al mese, ma vuoi avere una casa bella, un i-Phone tutti i mesi, un auto decente, mangiare a ristorante una volta a settimana, spendendo tutti i mesi 1000 euro hai solo una possibilità: contrarre con qualcuno un debito di 200 euro (che ti presterà dei soldi con la speranza di riceverne indietro di più, altrimenti non te li presterebbe mai). A questo debito devi dare una GARANZIA, altrimenti quale idiota ti presterebbe 200 euro per farti avere l'i-phone? Tu come garanzia puoi fornire solo due cose

1) Dimostrare che guadagnerai di più (lavorando di più o trovando un lavoro migliore

2) Riducendo le tue spese (promettendo che quel mese spenderai 1000, ma che ti impegni a ridurre a 760 il tuo tenore di vita per 5 mesi per restituire il debito)

Qualora tu continui a condurre una vita da 1000 euro, accumulando beni che per il solo mantenimento ne necessitano di altri 1000, a cui devi aggiungere l'ammortamento del debito che hai contratto il mese prima, accumulando debiti equivalenti al doppio del tuo guadagno annuo (il che vuol dire che per pagare tutti i debiti che hai contratto dovresti non spendere soldi per un anno per accantonare il necessario), arriverà il giorno che il fesso che ti prestava i soldi in base alle tue promesse ti dirà

"Ehi genio! Vedi di cominciare a ridarmi i soldi oppure per quanto mi riguarda non avrai più soldi da me!"

Naturalmente quando smetteranno di darti i soldi per fare la vita che ti piace dovrai OBBLIGATORIAMENTE liberarti di alcune uscite, vendere alcuni beni che comportano un'uscita mensile e tornare MOLTO AL DI SOTTO del tuo precedente tenore di vita, sempre che nel frattempo la tua entrata non sia addirittura DIMINUITA.

Ora chiedermi se il tizio stava meglio quando faceva la vita di 1000 e più euro sovvenzionata a debito, o se sta meglio ora che non ha più un soldo di finanziamento ed ha un sacco di uscite fisse (o spese correnti) che gli drenano quasi la totalità del flusso di cassa (o cash flow o stipendio che tu voglia) mi sembra piuttosto ingenuo e intellettualmente scorretto.

Ripeto bisogna sapere di cosa si parla. Le economie internazionali sono drogate, truccate, probabilmente non è il miglior sistema economico possibile (anzi mi correggo, SICURAMENTE è uno dei peggiori possibili), ma le dinamiche che lo regolano sono complesse e non basta liquidarle con

LA GRECIA RIFIUTA DI PAGARE IL DEBITO. Perchè questo ha delle conseguenze automatiche sul fatto che nessuno ti presterà più nemmeno un sasso.

benitoche
Inviato: 1/7/2015 0:29  Aggiornato: 1/7/2015 0:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
La finanza angloamericana si appresta alla grande eutanasia delle economie problematiche, stornando su di esse lo scotto del default da essa medesima originato. Le agenzie di rating Standard & Poor, Moody e Fitch hanno formato un patto d’acciaio con l’altra responsabile degli addomesticati upgrading e downgrading di imprese e nazioni, la Goldman Sachs, e tutte e quattro hanno iniziato le manovre di abbordaggio ai galeoni delle economie critiche, prendendosela con il Paese maggiormente esposto, la Grecia.

Ecco come si è svolta finora l’operazione di mietitura del grano greco:

1. i gestori della finanza angloamericana collocano sul mercato i titoli di Stato greci
2. guadagnano per l’intermediazione
3. col rating delle agenzie complici speculano al ribasso, declassando i titoli da AAA a BBB
4. il Governo greco è costretto ad alzare il rendimento dei titoli per evitare l’insolvenza verso capitale e interessi 5. il Governo insolvente è costretto a dichiarare la bancarotta non riuscendo a coprire il debito
6. il Governo greco potrebbe essere costretto a uscire dall’Euro.

Volendo però dare al mondo l’impressione che anche per i PIGS esiste una seconda chance, ecco che la governance globale ha stabilito che il Governo greco potrà evitare la debacle alle seguenti condizioni:

a. tagliare la spesa pubblica
b. consolidare il regime fiscale (tasse)
c. ridurre lo Stato sociale
d. privatizzare le aziende pubbliche
e. chiedere ai Greci ‘lacrime e sangue’
f. spendere la propria identità nazionale e la propria sovranità territoriale.

Da tutto questo maneggio si evince che la tecnocrazia finanziaria opera agendo su e all’interno degli organismi politici, e si è portati a concludere che il vero scopo delle strategie finanziarie messe in campo in questo frangente globale sia l’indebolimento monetario e politico dell’Europa, complice un Paese europeo, l’Inghilterra, la quale con la politica dei due forni prendedall’America e dall’Europaìa seconda della necessità e della propria convenienza. E Jeremy Bentham esulta, come esultano Adam Smith, Ricardo, Malthus e Spencer: il loro Paese di origine ha afferrato il nocciolo delle dottrine da essi elaborate e lo applica con abilità e soprattutto con diplomatico aplomb. Con tali premesse, nulla ci fa escludere che dopo la Grecia tocchi a noi, vicini di casa e non solo.

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
Det.Conan
Inviato: 1/7/2015 0:40  Aggiornato: 1/7/2015 0:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Mi chiedo dove erano molti di questi commentatori che ora elogiano Tsipras quando il M5S chiedeva un referendum (consultivo) sull'euro.
O in generale quando il M5S faceva qualcosa.
Solo silenzi,SE e MA grandi come una casa,offese,dietrologie,eh ma sono inutili,eh ma hai letto che Dezzani dice che la CIA è dietro di loro,oh ma hai visto che ha assunto il cugino come assistente..sono come tutti gli altri.
Ora sono diventati tutti pro-Tsipras e per Podemos.
Tutti rivoluzionari.
Poi magari quando Renzi è uscito dal cilindro hanno votato per lui oppure per mesi ci hanno rotto con la storia che Grillo è un buffone e serve una "vera" sinistra o una "vera" opposizione in Italia.
ANDATE AFFANCULO E SPUTATEVI IN FACCIA <------- mio consiglio per costoro.

Ps : scusate lo sfogo,ma quando ci vuole ci vuole.
Mi riferisco ai tanti commentatori sul web che fanno gli anti-Sistema.
Ne avessi sentito uno davvero imparziale sulla situazione italiana..
Compreso Marcello Foa che pur essendo stato più volte intervistato sul blog di Grillo da un anno non faceva che scrivere che "il M5S è fallito".

Nihander
Inviato: 1/7/2015 0:42  Aggiornato: 1/7/2015 0:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Benitoche, quello che hai scritto è sacrosanta verità. Però consideriamo anche che parliamo di uno dei paesi con più corruzione d'Europa, con più clientelismo e con il rapporto terziario/primiario, terziario/secondario e terziario/primario+secondario più alto d'Europa.

Non nego che qualcuno stia speculando (me in primis, ripeto), però non sottovalutiamo anche le colpe della Grecia.

EDIT PER EVITARE FLOODING

Tra l'altro qui possiamo trovare al Settembre 2014 le riserve auree (l'unica cosa che potrebbe dare un reale valore alla moneta sul mercato, ovvero correlarlo a una RISORSA DI SCAMBIO).

https://it.wikipedia.org/wiki/Riserva_monetaria

Come potete vedere, paradossalmente, l'Italia è il secondo paese con il più grande deposito di oro del pianeta (con 2400 tonnellate di oro) se rapportato al numero di abitanti (dietro la Germania). Per cui paradossalmente per una moneta di nuovo conio (ma SENZA UN DEFAULT DA INSOLVENZA!!!) sarebbe quella messa meglio per piazzarla sui mercati. La Grecia ha appena 111 tonnellate d'oro, che a 1100 dollari l'oncia sono 4 miliardi e 268 milioni di dollari. Per uno stato che viaggia con un PIL di più di 100 miliardi, è come dire che a garanzia ha briciole di pane.

peonia
Inviato: 1/7/2015 0:53  Aggiornato: 1/7/2015 0:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 1/7/2015 0:56  Aggiornato: 1/7/2015 0:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
nel documentario IL PIU GRANDE SUCCESSO DELL'EURO, in cui parlano i greci, le cose non sembravano proprio come ce le hanno raccontate i media....come sempre fanno distorcendo a loro uso e consumo la realtà per favorire il padrone che detta le veline...

https://vimeo.com/122331366 forse adesso lo vedrete....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 0:56  Aggiornato: 1/7/2015 0:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Nihander
Ti fai troppe seghe mentali e disquisisci senza dare un minimo di senso economico alle tue affermazioni. Parole in libertà che ti escono a profusione, flatus vocis, ma quando ti si chiede un dato, un misero dato non sei capace di fornirlo.

1) Prima dell'euro Grecia stava meglio di ora
2) Oggi dopo poco più di un decennio di euro la Grecia e sull'orlo del default.
3) Solo uno come te può pensare che la corruzione non esistesse in Grecia prima della sua adesione all'euro e poi sia diventata la causa della sua rovina.
4) Se la Grecia aveva più investimenti stranieri con la dracma vuol dire che l'euro è peggio della moneta del monopoli.
5) Se la Grecia aveva meno investimenti stranieri con la dracma allora vuol dire che l'euro vale meno della moneta del monopoli visto che con tutti questi investimenti stranieri l'economia greca è comunque caduta a picco.

Conclusione: forza, raccontami altre barzellette che mi fai tanto ridere!!!

danno2
Inviato: 1/7/2015 0:59  Aggiornato: 1/7/2015 0:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2015
Da:
Inviati: 38
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Concordo con il messaggio di Redazione. è un passaggio molto decisivo di questi anni. Purtroppo non lasceranno nulla al caso e o il terrorismo mediatico funzionerà (articoli della repubblica danno il si al 70%) o brogli saranno. Alla peggio distruggeranno il paese economicamente. A meno che lo Stato greco riprenda il controllo della situazione intervenendo nei settori chiave della economia post euro.

Nihander
Inviato: 1/7/2015 1:04  Aggiornato: 1/7/2015 1:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Tupucameru, quello che dici è privo di senso. La Grecia era nel dramma anche prima dell'Euro, tanto che ha usato il proprio oro a copertura del debito e ha truccato i dati di bilanci con futures e derivati per ENTRARE nell'euro.

Che qualcuno sapesse e ha fatto finta di niente per poi poterli schiavizzare non c'è dubbio, ma se pensi che domani questi escono dall'euro e la dracma torni a valere 1:160 col dollaro come prima del 2000 vuol dire che sei profondamente ignorante in economia, che non conosci come funziona il mercato e che non hai capito il senso del monetarismo.

A questo punto parlare non serve a niente. I dati sono molto chiari. La Grecia sono anni che accumula debito, semplicemente ora le si è contratto il PIL perchè ci sono paesi come INDIA, CINA, BRASILE, MESSICO che crescono da panico (alcuni con crescite del 10%) e che drenano gli investimenti e hanno reso questo debito insostenibile. Se non salgono le entrate devi diminuire le uscite e le uscite di uno stato sono Walfare, pensioni e stipendi pubblici.

Anche l'Italia ha vissuto a livelli di benessere molto superiori alle proprie possibilità e si trova questo debito monster che, qualora si continui a protrarre una crescita tanto ridicola, presto porterà al fallimento pure voi.


L'UNICA COSA CHE HA PERMESSO IL SOSTENTAMENTO DI QUEL DEBITO PAZZESCO è STATO UN PIL CHE E' CRESCIUTO IN MANIERA INCREDIBILE PER ANNI.

https://www.google.it/#q=pil+greco

Qui trovi il grafico del PIL greco che dopo l'entrata in vigore dell'euro è quasi triplicato (2001: 136 miliardi, 2008 354 miliardi), poi è successo che il PIL si è contratto in maniera drastica (2011: 288 miliardi di euro). Uno stato normale con simili contrazioni di entrate cerca di ridurre le spese.

https://www.google.it/#q=debito+pubblico+grecia

Qui trovi il debito della Grecia che è rimasto pressochè identico dal 2000 al 2008 (anni in cui l'euro c'era eccome). Il debito è aumentato dopo la contrazione del PIL (logicamente se si è ridotto il denominatore è aumentato il debito)

Qui hai il metodo che hanno usato per truccare i conti per non perdere il treno della crescita con l'euro

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/26/prestiti-goldman-sachs-dietro-conti-truccati-della-grecia/199893

Parsifal79
Inviato: 1/7/2015 1:04  Aggiornato: 1/7/2015 1:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
I numeri, racconta lo studio pubblicato alla vigilia delle elezioni del 25 gennaio dall'organizzazione britannica, parlano chiaro: quando è partito il piano di salvataggio nel 2010 Atene era esposta con le banche e il settore finanziario in generale per 310 miliardi di dollari. L'intervento della Troika ha dato modo agli istituti di sfilarsi dalla partita senza danni o con perdite marginali girando il cerino proprio alla Troika. Ue, Fmi e Bce hanno oggi in portafoglio 247 miliardi del debito greco (il 78% del totale) sotto forma di prestiti con gli interessi congelati fino al 2020, tasso dell'1,5% e scadenza media a 32 anni.

Dove sono finiti i soldi prestati dai generosi partner internazionali? "Oltre 34 miliardi sono serviti per finanziare la ristrutturazione del debito privato del 2012 - calcola Jubilee debt campaign - 48,2 per ricapitalizzare le banche elleniche e 149,2 miliardi per pagare gli interessi e il capitale degli stessi crediti della Troika". Il risultato finale è figlio della matematica: ai greci sono finiti poco più di 20 miliardi, "meno del 10% del totale". Il piano di salvataggio - sintetizza la Ong - "è stato congegnato per salvare la finanza, spostando il debito dal settore privato a quello pubblico".

Accuse pesanti. Ma non le uniche di Jubilee Debt Campaign. "Il debito andava tagliato già nel 2010 - dice l'organizzazione *- come suggerito da diversi paesi nel board del Fondo Monetario, Brasile, India, Iran e Argentina in primis". Invece si è scelto di chiedere ad Atene sacrifici pesantissimi che hanno bruciato un quarto del pil nazionale in 5 anni. "E il debito del paese nel frattempo è salito dal 133% del pil al 174%". Più alto del livello raggiunto nel 2012 dopo che i creditori privati hanno accettato di tagliare del 70% la loro esposizione.

http://www.repubblica.it/economia/2015/01/20/news/atene_le_accuse_alla_troika_salvate_le_banche_e_non_i_greci-105343181/

panagio
Inviato: 1/7/2015 1:09  Aggiornato: 1/7/2015 1:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/6/2011
Da:
Inviati: 232
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
CIT
LA GRECIA RIFIUTA DI PAGARE IL DEBITO. Perchè questo ha delle conseguenze automatiche sul fatto che nessuno ti presterà più nemmeno un sasso.


È Possibile, ma ... ( ...colpo di sonno... ) un piccolo sogno che voglio condividere...
E se insieme ad una nuova moneta locale, es nuovaD , accettasse la Grecia che so, due aerei carichi di yuan e rubli con cambio bloccato alla nuovaD...?!

Interessi? Sconti per 20 anni per cittadini russi e cinesi, (solo sul soggiorno e volo di arrivo rigorosamente da effettuarsi con compagnia aerea greca),
No sui beni e servizi usati nel periodo di soggiorno... Così i greci tornerebbero a lavorare nel terziario per 6 mesi ( sole e spiagge),
E gli altri sei a dipingere case di bianco e vialetti... ...

Ok ok vado a dormire,magari sogno qualcosa di meglio...

tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 1:10  Aggiornato: 1/7/2015 1:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Mi chiedo dove erano molti di questi commentatori che ora elogiano Tsipras quando il M5S chiedeva un referendum (consultivo) sull'euro. O in generale quando il M5S faceva qualcosa.

Non raccontare barzellette come fa il comico che tu sostieni e leggiti il questo del referendum indetto dal parlamento Greco. Quello su cui il popolo greco è chiamato a votare non è euro si o euro no, ma austerità si o austerità no.

Citazione:
Poi magari quando Renzi è uscito dal cilindro hanno votato per lui oppure per mesi ci hanno rotto con la storia che Grillo è un buffone e serve una "vera" sinistra o una "vera" opposizione in Italia.

Che Grillo sia un buffone è abbastanza evidente, per il resto non occorre votare Renzi, si può anche votare Salvini. O sei di sinistra?

Nihander
Inviato: 1/7/2015 1:12  Aggiornato: 1/7/2015 1:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Tupucameru, quello che dici è privo di senso. La Grecia era nel dramma anche prima dell'Euro, tanto che ha usato il proprio oro a copertura del debito e ha truccato i dati di bilanci con futures e derivati per ENTRARE nell'euro.

Che qualcuno sapesse e ha fatto finta di niente per poi poterli schiavizzare non c'è dubbio, ma se pensi che domani questi escono dall'euro e la dracma torni a valere 1:160 col dollaro come prima del 2000 vuol dire che sei profondamente ignorante in economia, che non conosci come funziona il mercato e che non hai capito il senso del monetarismo.

A questo punto parlare non serve a niente. I dati sono molto chiari. La Grecia sono anni che accumula debito, semplicemente ora le si è contratto il PIL perchè ci sono paesi come INDIA, CINA, BRASILE, MESSICO che crescono da panico (alcuni con crescite del 10%) e che drenano gli investimenti e hanno reso questo debito insostenibile. Se non salgono le entrate devi diminuire le uscite e le uscite di uno stato sono Walfare, pensioni e stipendi pubblici.

Anche l'Italia ha vissuto a livelli di benessere molto superiori alle proprie possibilità e si trova questo debito monster che, qualora si continui a protrarre una crescita tanto ridicola, presto porterà al fallimento pure voi.


L'UNICA COSA CHE HA PERMESSO IL SOSTENTAMENTO DI QUEL DEBITO PAZZESCO è STATO UN PIL CHE E' CRESCIUTO IN MANIERA INCREDIBILE PER ANNI.

https://www.google.it/#q=pil+greco

Qui trovi il grafico del PIL greco che dopo l'entrata in vigore dell'euro è quasi triplicato (2001: 136 miliardi, 2008 354 miliardi), poi è successo che il PIL si è contratto in maniera drastica (2011: 288 miliardi di euro). Uno stato normale con simili contrazioni di entrate cerca di ridurre le spese.

https://www.google.it/#q=debito+pubblico+grecia

Qui trovi il debito della Grecia che è rimasto pressochè identico dal 2000 al 2008 (anni in cui l'euro c'era eccome). Il debito è aumentato dopo la contrazione del PIL (logicamente se si è ridotto il denominatore è aumentato il debito)

Qui hai il metodo che hanno usato per truccare i conti per non perdere il treno della crescita con l'euro.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/26/prestiti-goldman-sachs-dietro-conti-truccati-della-grecia/199893


Dopo di che vi rimane sempre la possibilità di votare Salvini. Con uno scemo del genere l'Italia tornera al 1900 alla velocità del pensiero e vedrete cosa vuol dire non avere risorse da vendere senza un piano Marshall.

peonia
Inviato: 1/7/2015 1:13  Aggiornato: 1/7/2015 1:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Luigi Di Maio

I 300 spartani, comandati da Leonida, non sono ricordati dalla storia per aver vinto. Furono tutti trucidati alle Termopili, dopo una strenua resistenza contro l'esercito Persiano.
Ma le loro gesta sono state tramandate tra mito e leggenda, ispirando decine di migliaia di greci. Dopo le gesta dei 300 spartani, i greci ritrovarono la forza di combattere Serse e lo sconfissero nella battaglia di Platea. Quello che sembrava inarrivabile, all'improvviso divenne possibile.

I greci sono sempre stati un popolo stoico, hanno ispirato le proprie vittorie migliori, con il sacrificio dei loro uomini più validi.

Non sarà la vittoria del SI o del NO alla consultazione del 5 luglio a rivoluzionare l'Europa.
E' già l'indizione stessa del referendum ad aver cambiato il corso della storia: d'ora in poi tutti i popoli europei sapranno che è possibile scegliere insieme le regole del gioco. Lo sapremo grazie ad un gesto coraggioso e che forse comprometterà all'inizio l'economia greca.
Prima di una qualsiasi riforma Fornero o di un aumento delle tasse o di un assurdo limite del 3%, possiamo scegliere democraticamente quale mandato dare ai nostri politici.
Alla faccia dei radical chic di destra e di sinistra che deridevano il Movimento 5 Stelle per il referendum sull'Euro.

Il solco è stato tracciato, ora sta ai popoli europei pretendere di aver voce in capitolo.




viva l'autodeterminazione dei popoli, fank la troika meglio definita senza il k!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Det.Conan
Inviato: 1/7/2015 1:23  Aggiornato: 1/7/2015 1:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Il bravo tupacamaru non si smentisce.

Citazione:
Che Grillo sia un buffone è abbastanza evidente, per il resto non occorre votare Renzi, si può anche votare Salvini. O sei di sinistra?


Questa frase dice tutto quello che volevo dire prima.
In una sola frase è condensato tutto.
Cioè,siamo nel 2015 e siamo su luogocomune e tu mi parli di sinistra e destra?
Lo stesso atteggiamento che si legge sul 90 % dei siti di presunta contro-informazione.
Onore a Massimo Mazzucco,uno dei pochi ad aver visto più in là di tutti.
Ora te la faccio io una domanda e poi me ne vado perché non voglio creare flames : sai che Mazzucco e Chiesa hanno parlato per una ora in una agorà 5 Stelle,del secondo partito italiano per inciso, al Circo Massimo?
Ora dimmi : ce li vedi a Pontida o con Civati Mazzucco e Chiesa a parlare per una ora in pubblico di scie chimiche e NWO?
Ah già,questo i siti di contro-informazione non te l'avevano detto,erano troppo impegnati a raccontarti che Grillo è un buffone.
Addio.

Chissà se i siti di contro-informazione ti hanno riportato questa dichiarazione :

http://it.sputniknews.com/opinioni/20150618/586652.html

Credo che l'Italia dovrebbe ottenere un ruolo di mediazione: svincolarsi da questa dipendenza dagli Stati Uniti proponendosi come mediatore tra Stati Uniti e Russia. Questo perché abbiamo la fortuna di avere un ruolo di diplomazia consolidata e possiamo parlare con entrambe le parti sia all'interno delle Nazioni Unite, sia in seno al Consiglio d'Europa. Eventualmente anche dentro al consiglio europeo per fare in modo che l'Europa stessa sia un mediatore fra le parti.

La cosa certa è che dobbiamo scongiurare qualunque tipo di intervento armato e bisogna avviare un processo di pacificazione sul confine tra Ucraina e Russia. Quando credo che l'Italia avrà una sua politica estera autonoma? Quando i 5 Stelle andranno al governo, perché i governi arrivati fino ad ora sono un'emanazione concreta del volere di Washington.

Io non ce li vedo Salvini e Civati a parlare così chiaramente.
Solo i buffoni dicono queste cose.

Parsifal79
Inviato: 1/7/2015 1:27  Aggiornato: 1/7/2015 1:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
tupacamaru: Se non mi sento rappresentato da nessuna forza politica in campo cosa ci posso fare devo per questo stare zitto!

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4730

dopo l'illuminazione sulla via di Pontida:

Citazione:
Che Grillo sia un buffone è abbastanza evidente, per il resto non occorre votare Renzi, si può anche votare Salvini. O sei di sinistra?


giustamente, all'amor non si comanda!


Nihander
Inviato: 1/7/2015 1:28  Aggiornato: 1/7/2015 1:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Chi conosce i documenti sa che nessuno, ma proprio nessuno sta chiedendo alla Grecia di «abolire le pensioni più basse e i sussidi che riguardano i cittadini più poveri». L’invito è semmai quello di riformare un sistema sperequato a favore dei redditi più alti, che ancora consente ai dipendenti pubblici di ritirarsi dal lavoro prima dei 55 anni (costo: 1 miliardo e mezzo di euro l’anno, quasi un punto di Pil, solo per queste pensioni). A gennaio sarebbe dovuta entrare in vigore una riforma che avrebbe, fra l’altro, rafforzato le prestazioni più basse. Tsipras ha «ucciso» (parole sue) questa riforma. Quanto ai sussidi ai più poveri, la Commissione invita la Grecia a razionalizzare gli strumenti esistenti e a introdurre un reddito minimo garantito. Il ministro per gli Affari sociali ha risposto che il reddito minimo «è roba da Africa» e che il governo vuole procedere con altre misure.
Intanto, una delle prime mosse del nuovo governo è stata la firma di un generoso contratto per i dipendenti della Depa (equivalente greco dell’Enel). E nel ministero delle Finanze sono stati riassunti centinaia di addetti alle pulizie, con tanto di indennità aggiuntiva. Prima della riassunzione, una cooperativa esterna puliva il palazzo con 30 persone.
Gli esempi potrebbero continuare. Il punto da sottolineare è, tristemente, questo: Tsipras e Varoufakis fanno prediche «di sinistra» quando parlano all’Europa, ma in casa propria sono schierati a difesa di uno status quo che avvantaggia selezionate categorie di lavoratori del settore pubblico, altamente sindacalizzate, e del mondo delle professioni (piccole e grandi).

La cosa ridicola e assurda è che gli Italiani, i Francesi e i Tedeschi vanno in pensione a 65 anni e rischiano di doverci andare a 70 se fallisce la Grecia e sostengono strenuamente uno stato che manda i suoi dipendenti pubblici in pensione a 55 anni. Praticamente lavorate 10 anni di più per mantenere i greci in pensione 10 anni in più.

Questo è il problema dell'euroma, la moneta è sganciata dall'economia globale. Una moneta 19 economie! E' assurdo, è logico che non funzioni. Moneta unica = DEBITO UNICO = POLITICHE ECONOMICHE UNICHE, ovvero UN SOLO costo del lavoro in tutta europa, UNA SOLA ETA' di pensionamento in tutta Europa, UN SOLO TASSO DI INTERESSE in tutta Europa. Poi se volete guardate il dito e difendete i privilegi di alcuni Greci che rischiano di far scontare il tutto a 300 milioni di persone

Manolohd
Inviato: 1/7/2015 1:38  Aggiornato: 1/7/2015 2:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 50
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
siamo popoli incatenati da regolamenti e da pratiche burocratiche, non sono i greci che hanno contratto un debito come non sono gli italiani ma neanche nessun uomo che calpesta questa terra. Siamo obbligati dalla nascita ad entrare in un labirinto alla quale non è stata(volutamente )progettata la via di fuga. Se pensiamo che si possa fare una vita dignitosa stando a questo gioco è pura utopia, anche perché con questo siatema se sopravvivi tu lo stai facendo a scapito di un tuo fratello e questo non è dignitoso. Non siamo liberi, alla nascita veniamo schedati dal fisco come merce, e come tradizione vuole generazione dopo generazione andiamo di persona a schedare i nostri figli per dargli un numero identificativo per il mattatoio. Diciamo di essere onesti e con le nostre gambine andiamo a lavoro ogni mattina per fabbricare le bombe che uccidono i nostri fratelli ed arricchiscono i nostri padroni. A questo sistema non c'è una soluzione è inutile che ci si scervelli in dibattiti, fiolosofie economie keynesiane scuola di Chicago o altro. Bisogna evolvere moralmente e spiritualmente come individui e non sarà necessario essere guidati da alcuna Mafia, massoneria, politica, nazioni unite o come volete chiamarla.
MANOLO

« Le labbra della saggezza sono solo aperte alle orecchie della comprensione ».
«IL KYBALION».
Nihander
Inviato: 1/7/2015 1:40  Aggiornato: 1/7/2015 1:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Amen fratello. Nel frattempo va così.

Manolohd
Inviato: 1/7/2015 1:47  Aggiornato: 1/7/2015 1:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 50
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
e con sta testa chissà per quanto tempo purtroppo.
C'è più voglia di dibattito da talk show che di cambiamento (come da progetto).
MANOLO

« Le labbra della saggezza sono solo aperte alle orecchie della comprensione ».
«IL KYBALION».
Parsifal79
Inviato: 1/7/2015 1:50  Aggiornato: 1/7/2015 1:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...

Nihander
Inviato: 1/7/2015 1:52  Aggiornato: 1/7/2015 2:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Serve una rivoluzione con fiumi di sangue da spargere. L'elite che ha in mano i fili attualmente ha talmente tanta forza da poter schiacciare (se volesse) in rapporto dia 10:1.000.000 qualsiasi forza di opposizione. Paradossalmente il popolo era più tenuto prima perchè in una rivolta una proporzione di 10:1 (popolo:esercito) spaventava quando si era armati di picche, lance spade e frecce. Ma quando hai laser, infrasuoni, ultrasuoni, napalm, nucleare, credimi che il popolo smette di spaventarti.

Per fare quello che dici tu non basta la consapevolezza, c'è la necessita di una lotta violenta e sanguinosa per sottrarre il potere a chi lo detiene e non ha alcuna intenzione di restituirlo. A parole non si è mai fatta nessuna rivoluzione.

Parsifal l'articolo è privo di qualsiasi logica economica. Non si può paragonare un paese come la Germania (che ha un Pil 15 volte maggiore rispetto a quello greco e con un rapporto debito/pil del 0,8) alla Grecia.

La Grecia ha visto il suo PIL passare da poco più di 100 miliardi nel 2001 (anno di entrata nell'euro) a più di 300 miliardi (nel 2008, pre crisi). Se avessero accantonato e ridotto il debito nella fase espansiva ora non sarebbero a questo punto. E' troppo comodo aumentare le spese quando crescono le entrate e poi chiedere debito quando le entrate non solo smettono di crescere, ma addirittura diminuiscono. Non capire questo significa chiudere gli occhi. Cmq il popolo greco voterà sì, o, probabilmente, non solo finirà l'area euro, ma ci sarà una tale crisi economica che quella che ci portò al nazismo a confronto era una bazzeccola.

Mi sorprende la gente, non ha memoria storica. La storia dell'europa è piena di sangue e guerre. Credo che l'Europa sia stata PRATICAMENTE SEMPRE IN GUERRA fino al 1945. Persino la guerra più lunga dell'epoca post cristiana è stata tra Francia e Inghilterra (la guerra dei cent'anni). La pace in Europa è una cosa recente, dell'epoca moderna, probabilmente un artefatto posticcio, ma regge e reggerò fino a che ci sarà benessere. Finito quello si tornerà alle origini.

tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 1:58  Aggiornato: 1/7/2015 1:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Tupucameru, quello che dici è privo di senso. La Grecia era nel dramma anche prima dell'Euro, tanto che ha usato il proprio oro a copertura del debito e ha truccato i dati di bilanci con futures e derivati per ENTRARE nell'euro.

Basta raccontare fregnacce e piuttosto rispondi! C'è entrata da sola nell'euro o ce l'hanno fatta entrare così come dici tu coi conti truccati?


Citazione:
Qui trovi il grafico del PIL greco che dopo l'entrata in vigore dell'euro è quasi triplicato (2001: 136 miliardi, 2008 354 miliardi), poi è successo che il PIL si è contratto in maniera drastica (2011: 288 miliardi di euro). Uno stato normale con simili contrazioni di entrate cerca di ridurre le spese.

Basta sparare cazzate la domanda è semplice, il popolo stava meglio allora o sta meglio oggi? Può darsi che i Greci si siano bevuto il cervello e abbiano pensato siccome stanno molto bene di eleggere un governo contro le politiche di austerità dell'europa.
Guarda il grafico qua sotto, dimostra che i reddito reale pro capite dei greci e quindi il reddito pro capite adeguato al costo della vita è inferiore fin dal 2013 rispetto a un anno prima che la Grecia entrasse nell'euro.
SONO QUESTI I DATI CHE CONTANO, NON LE TUE STRONZATE SUL PIL E IL DEBITO PUBBLICO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!




benitoche
Inviato: 1/7/2015 1:58  Aggiornato: 1/7/2015 1:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
però non sottovalutiamo anche le colpe della Grecia.

La "colpa"della Grecia è solo una:

"esiste una "corrente" volta a ridurre alla fame e all’indigenza cronica i popoli che hanno nei secoli issato il vessillo con la Croce. Pochi osservatori della crisi finanziaria globale si sono accorti che i PIGS, ossia Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia e Spagna, sono seguaci del Cristianesimo. Mentre la Russia, ritornata dopo decenni di ateismo di Stato all’antica fede dei padri, al Cristianesimo ortodosso, si salva dall’essere inglobata nel novero dei PIGS grazie ai suoi missili intercontinentali, il rublo forte e le in- genti risorse che la rendono immune dalle congiure che hanno portato i Paesi dollarodipendenti a non poter decidere del proprio destino, a rinunciare alla libera economia e ad accettare una sudditanza culturale."

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
Manolohd
Inviato: 1/7/2015 2:03  Aggiornato: 1/7/2015 2:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 50
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Perché al momento i fiumi di sangue non ci sono ugualmente? O il fatto che li vediamo scorrere in tv ci giustifica a prenderli con superficialità e cinico distacco come se stessimo vedendo un film(come da progetto).
Il sangue se si deve versare che lo si faccia per uno scopo nobile e non donarsi come agnellini sacrificali per soddisfare le perversioni di un qualche dio sulla terra.

MANOLO

« Le labbra della saggezza sono solo aperte alle orecchie della comprensione ».
«IL KYBALION».
tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 2:05  Aggiornato: 1/7/2015 2:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
giustamente, all'amor non si comanda!

Però carino.... Credo proprio che voterò lui!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Intanto tu continua a non votare, soprattutto Grillo e Casaleggio, mi raccomando.

Nihander
Inviato: 1/7/2015 2:09  Aggiornato: 1/7/2015 2:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Guarda tupucameru, veramente

ti lascio pensare quello che ti pare, veramente. Non ti voglio convincere. Tanto poi i fatti daranno ragione a me.

5.000.000 di euro in call option su MPS in leva 20:1 (il cui bilancio dipende da un derivato sullo spread greco) venerdì 3 Luglio. Segnati il valore di MPS. Venderò tutto tra il 6 e il 7 luglio. Segnati la differenza al rialzo e moltiplica per 20. Capirai cosa vuol dire parlare e conoscere.

Ti dico subito come andrà:

Referendum: voto sì alla Troika e permanenza nella zona Euro; dimissioni di Tzipras e nuovo governo pro Euro; rimbalzo dei mercati con incrementi sulle borse di tutta Europa tra il 7 e il 10% in una settimana, indice MIB30 >24000.

Parsifal79
Inviato: 1/7/2015 2:22  Aggiornato: 1/7/2015 2:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Però carino.... Credo proprio che voterò lui!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Intanto tu continua a non votare, soprattutto Grillo e Casaleggio, mi raccomando.


si si certo...
ma come lo chiamerete il ...... contenitore?

http://www.corriere.it/politica/15_giugno_21/berlusconi-alleanze-future-servira-contenitore-piu-ampio-forza-italia-lega-59446e3a-1842-11e5-b9f9-a25699cf5023.shtml

Forza Lega o Popolo delle Padanie?

halastor
Inviato: 1/7/2015 3:45  Aggiornato: 1/7/2015 3:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Con questa gente le cose non sono mai così semplici. Noi non eravamo con loro quando si sono incontrati....possono aver deciso di tutto.
Il fatto è uno solo. Anche se la Grecia non conta niente per l'Europa delle banche e della finanza, si creerebbe un precedente troppo pericoloso...non possono permettere che la Grecia esca dall'euro (e quindi dall'UE); troppo rischio di emulazione. Oppure se tutto questo teatrino è vero potete stare certi che la Grecia sarà la copia non letteraria della Terra Desolata (Guasta) di Eliot.

Personalmente non credo a questi spiriti democratici che si immolano per salvare una situazione non salvabile...sarebbe come farsi uccidere per evitare che un cadavere venga vilipeso...ovvero una cosa inutile.

Ci sono molte cose che non mi tornano, sia da parte della commissione europea e sia da parte di Tsipras. Io credo che l'accordo l'abbiano trovato eccome!!! Credo che stiano cercando di dare un taglio "democratico" a questa situazione.
Sarebbe semplicissimo far decidere al popolo greco il loro supplizio e infatti sono cominciati i soliti caroselli mediatici carichi di minacce velate, di paure espresse di ecatombi annunciate. Il popolo è troppo ignorante per capire una truffa del genere e con la paura nel cuore (paura di finire peggio) voteranno "Si" a questo referendum. E' tutto un rischio calcolato.

Il "Si" metterebbe la parola <fine> a questa disputa e nessuno potrebbe più rivendicare niente...la Grecia, icona del moderno medioevo...punto e basta.

Il "No" darebbe inizio a questa fantomatica rinascita della Grecia mentre l'Europa farà di tutto per raderla al suolo...Putin a parte, che potrebbe sganciare un bell'assegno per buona pace di tutti. Tsipras sarebbe un eroe comunque e con la scusa in tasca.

Chi perde? sempre il popolo greco....gran bella cosa questo referendum..non c'è che dire.

Comunque avrei qualche domanda per Tsipras se dovesse vincere il "No":

1) qual'è il tuo piano per sostituire l'Euro?
2) Come prevedi di nazionalizzare le banche (visto che non sono più greche da mo') che hanno praticamente riversato il debito privato greco su quello pubblico?
3) dove sono le riserve cartacee di Dracme da distribuire in una notte alle banche? (dopo che le hai nazionalizzate...ovviamente)
4) Quale sarà il tasso di cambio?
5) senza produzione interna come limiterai l'inflazione?
6) hai fatto accordi con paesi produttori di materie prime e derivati per accettare (nell'evenienza) la nuova dracma? (ovviamente paesi non europei)
7) come risolverai l'embargo totale che sicuramente l'UE applicherà, i primi tempi alla Grecia?
8) come eviterai la fuga dei capitali in euro?
9) come eviterai di farti ammazzare alla prima occasione?
10) Come farà Vaorufakis a tornare dai suoi amici inglesi e americani? Si sta immolando anche lui?

se me ne vengono in mente altre magari faccio un edit.

Ovviamente adesso dobbiamo capirci...
Non è che tutte queste cose non si possano fare...anzi. Il problema è che devono essere fatte mesi prima dell'uscita dall'euro. Se dovessi rincorrere un sistema di uscita dopo l'uscita stessa saresti un cazzone e la Grecia diventerebbe persiana in mezz'ora...altro che Leonida alle Termopili.

Insomma, sono curioso....staremo a vedere.

Halastor

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
pragmatico
Inviato: 1/7/2015 4:50  Aggiornato: 1/7/2015 4:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@halastor

"non possono permettere che la Grecia esca dall'euro (e quindi dall'UE)"

L'Unione Europea esisteva prima dell'Euro , 10 nazioni appartenenti all'U.E. non hanno l'Euro come moneta , non capisco perche insistere nel mischiare pere con mele.

La Grecia anche se lascia l'Euro non uscirà dall'U.E. se non costretta , a quel punto sarebbe chiaro però a tutti che l'U.E. è ormai una Gilda finanziaria ( anche un pò fascista) che niente ha a che fare con i popoli.

"Comunque avrei qualche domanda per Tsipras se dovesse vincere il "No":

1) qual'è il tuo piano per sostituire l'Euro?
2) Come prevedi di nazionalizzare le banche (visto che non sono più greche da mo') che hanno praticamente riversato il debito privato greco su quello pubblico?
3) dove sono le riserve cartacee di Dracme da distribuire in una notte alle banche? (dopo che le hai nazionalizzate...ovviamente)
4) Quale sarà il tasso di cambio?
5) senza produzione interna come limiterai l'inflazione?
6) hai fatto accordi con paesi produttori di materie prime e derivati per accettare (nell'evenienza) la nuova dracma? (ovviamente paesi non europei)
7) come risolverai l'embargo totale che sicuramente l'UE applicherà, i primi tempi alla Grecia?
8) come eviterai la fuga dei capitali in euro?
9) come eviterai di farti ammazzare alla prima occasione?
10) Come farà Vaorufakis a tornare dai suoi amici inglesi e americani? Si sta immolando anche lui?"

Cavolo credevo di essere su L.C. e invece stavo guardando Porta a Porta

Jurij
Inviato: 1/7/2015 6:30  Aggiornato: 1/7/2015 6:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Il vero referendum di domenica non sarà fra sanzioni e non sanzioni, ma fra paura e coraggio delle singole nazioni.

Centrato in pieno, fa il paio con il 9 febbraio CH.

Inoltre, cosa da aggiungere (molto importante) all'articolo, è che fino alla creazione dell'EU, tutta l'Europa era in piena crescita.
Se ti facevi un giro per l'Europa lo "sentivi" che le cose stavano andando sempre meglio.
Poi è arrivata questa "unione europea" organizzata da dietro le quinte (non popolari) con la promessa di rendere tutto ancora più forte .... e sappiamo bene oggi cosa ha creato.

Citazione:
E se non basteranno a rovesciare il voto, il terrorismo si spostera' ad Atene.

Attenzione che è molto possibile.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Sertes
Inviato: 1/7/2015 9:31  Aggiornato: 1/7/2015 9:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Det.Conan ha scritto:
Mi chiedo dove erano molti di questi commentatori che ora elogiano Tsipras quando il M5S chiedeva un referendum (consultivo) sull'euro.


Uno sono io, e sono sempre qua a spiegare a quelli come te che noi "complottisti" siamo sempre un passo avanti da Grillo e da qualsiasi movimento politico, perchè la verità ce la possiamo dire ad un livello di consapevolezza che un movimento politico di massa non si può permettere.

Se tu avessi 42 anni come me ricorderesti che 30 anni fa, quando ancora non eravamo stati subissati dalla propaganda martellante del consumismo, le cose si riparavano, un matrimonio non si spezzava per un capriccio, si cercava di salvarlo. Poi ovviamente c'era il problema opposto, cioè che a volte si teneva assieme un matrimonio palesemente fallimentare, ma erano le eccezioni.
La regola era che se qualcosa era rotta, si cercava di ripararla.
Adesso è l'opposto, se una cosa è rotta la prima cosa che si pensa è buttarla e comprarne una nuova, e questa ideologia è permeata così in profondità che lo si fa in ogni ambito.

Due anni fa io ricordo Beppe Grillo andare sul palco a dire: adesso andremo in europa e metteremo in discussione tutti i trattati capestro, dal fiscal compact al mes. E allora, solo allora, se non ci ascolteranno, noi indiremo un referendum per uscire dall'euro.

La cosa era splendida, perchè nel mettere in discussione i trattati, avresti dovuto spiegarli alla gente. Avrebbero capito i problemi veri.

Invece cos'è successo? Che Grillo ha cambiato idea, forse perchè minacciato, o per mero calcolo politico, ma si è scelto di appiattirsi sulle più becere posizioni leghiste, quelle foraggiate dagli amiconi delle banche: Bagnai, Borghi, Barnard.
Quelli che vorrebbero tornare alla lira ma continuare a stampare denaro a debito e ad interesse, e in più non avere nessun controllo sulla quantità di denaro prodotto!

Questo perchè nessuno nel movimento ha avuto il tempo e la voglia di spiegare che la regola del deficit annuale del 3% è una cosa sacrosanta, perchè così un burattino come matteo renzi può indebitare lo stato italiano al massimo di 47 miliardi ogni anno, e non di più. Se esci dall'euro oltre a tutti i problemi che avrai, togli pure questo vincolo e la perdita del valore d'acquisto della gente comune sarà terribile.

Queste cose sono fondamentali, scelte epocali, non si può ragionare su questi argomenti solo con slogan e articoli di parte, occorre guardare da tutte le direzioni e vedere se c'è qualcosa di buono nell'euro che val la pena di essere salvato (oddio!! bestemmia!!!) e se abbiamo la forza e la volontà di forzare questi cambiamenti nei nostri partner europei.

Ma decidere per le cazzate che raccontano gli egonomisti da salotto televisivo, quelli che NON parlano di debito pubblico, etica, corruzione, evasione, allora no, preferisco passare le giornate a studiare e a spiegare a quelli come te perchè uscire dall'euro per l'italia non è una gran bella soluzione.

Grillo questi argomenti li conosce meglio di chiunque altro, dato che era allievo di Auriti. Se non ne parla, è per scelta (o per imposizione).

Quindi, solo perchè è il miglior italiano contemporaneo, non eleviamolo a salvatore, perchè anche lui ha le sue ombre.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
raba1980
Inviato: 1/7/2015 9:43  Aggiornato: 1/7/2015 9:43
So tutto
Iscritto: 11/5/2015
Da:
Inviati: 15
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
I Greci stanno dimostrando di avere più carattere e coraggio di noi italiani, sarà anche dovuto alla situazione drammatica che stanno vivendo ma finalmente la patria della DEMOCRAZIA ci sta dando una lezione. La mia unica preoccupazione sono i brogli e la probabilità di un colpo di stato pilotato che renda nullo l' eventuale voto favorevole all' uscita dall' euro. La trojka sa benissimo che il voto è importante non per i debiti greci, ormai hanno succhiato tutto quello che potevano, ma per l'effetto domino che potrebbe scatenare. La Grecia fuori dall' euro potrà lentamente ricominciare a vivere ed è quello che la bce e questi burocrati assetati di sangue non possono permettere.

Nihander
Inviato: 1/7/2015 10:01  Aggiornato: 1/7/2015 10:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Se la Grecia esce dall'Europa il primo problema che dovrà affrontare sarà come pagare gli stipendi degli statali e come pagare le pensioni. Se non avranno abbastanza liquidità i funzionari passeranno da guadagnare 800 (sparo a caso) a zero e dopo un pò cominceranno scioperi che paralizzeranno il paese. Qui non si tratta di spargere terrore, ma di capire nel corso della storia cosa è seguito a crisi economiche drammatiche

Condor96
Inviato: 1/7/2015 11:00  Aggiornato: 1/7/2015 11:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da: Misteriosa
Inviati: 147
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Soltanto domenica si saprà la verità.

Adesso però leggete questo articolo. La Grecia può unirsi a loro, cooperare con i BRCIS può essere l'alternativa.

http://albainternazionale.blogspot.it/2015/07/la-nuova-alba-con-i-brics.html


Vmagic
Inviato: 1/7/2015 11:05  Aggiornato: 1/7/2015 11:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...

pragmatico
Inviato: 1/7/2015 11:10  Aggiornato: 1/7/2015 11:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Sertes

"Due anni fa io ricordo Beppe Grillo andare sul palco a dire: adesso andremo in europa e metteremo in discussione tutti i trattati capestro, dal fiscal compact al mes. E allora, solo allora, se non ci ascolteranno, noi indiremo un referendum per uscire dall'euro.

La cosa era splendida, perchè nel mettere in discussione i trattati, avresti dovuto spiegarli alla gente. Avrebbero capito i problemi veri."

Veramente lo hanno fatto sia in Parlamento Europeo dove però in 17 non possono contrastare la superiorità di seggi che gli elettori hanno consegnato alle compagini politiche dei socialisti e popolari , nemmeno riunendo tutte le forze contrarie.

Lo hanno fatto a livello italiano parlando di M.E.S. , Fiscal Compact , trattato di Lisbona , ecc.. per mesi ed anni.

O sono fortunato io che le becco tutte o sono distratti o smemorati gli altri.

Comunque la si guardi , comunque ci si giri intorno , per usare una citazione " se volete un colpevole di tutto questo non avete altro che da guardarvi allo specchio" inteso come popolo , niente di personale.

Redazione
Inviato: 1/7/2015 11:16  Aggiornato: 1/7/2015 12:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Tutte le volte che sento la storiella che "la Grecia ha comprato molto più di quello che poteva" (per cui ben gli sta, sottinteso) mi viene da farmi la stessa domanda: è più colpevole chi accetta di farsi prestare soldi che non potrà ripagare, oppure chi gli offre quei soldi pur sapendo che non li potrà ripagare? E che quindi, presto o tardi, diverrà inevitabilmente il suo schiavo?

Perchè l'usuraio viene chiamato "strozzino", e non ad esempio "benefattore"?

E' curioso, ma mentre i poveri sono tutti diversi uno dall'altro, i ricchi nel mondo sono tutti uguali: tutti stronzi alla stessa maniera. Prima ti schiacciano con la forza dei propri soldi, e poi ti dicono "colpa tua che ti sei fatto schiacciare".

infosauro
Inviato: 1/7/2015 11:43  Aggiornato: 1/7/2015 12:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
[...]Sono domande semplici, mi aspetto una risposta con tanto di fonti e dati per comprovarla.

Ah, tu ti aspetti una risposta?

Citazione:
Luigi Di Maio

I 300 spartani, comandati da Leonida, non sono ricordati dalla storia per aver vinto. Furono tutti trucidati alle Termopili, dopo una strenua resistenza contro l'esercito Persiano.
Ma le loro gesta sono state tramandate tra mito e leggenda, ispirando decine di migliaia di greci. Dopo le gesta dei 300 spartani, i greci ritrovarono la forza di combattere Serse e lo sconfissero nella battaglia di Platea. Quello che sembrava inarrivabile, all'improvviso divenne possibile.[...]

A proposito, Peonia, ricordo di aver letto che c'erano discrepanze tra le richieste dei creditori e il governo greco su 200M di euro che dovevano essere tagliati dalle spese militari, le quali ammontavano in totale a 400M. La domanda è: cosa se ne fanno i greci di 400M di euro in armamenti quando sappiamo tutti che bastano 300 spartani armati di lancia?

Citazione:
http://icebergfinanza.finanza.com/2015/06/29/grecia-un-mondo-di-balle-fact-checking/

GRECIA: UN MONDO DI BALLE FACT CHECKING

Parsifal, da uno dei grafici di quell'articolo, risulta che i greci spendono, per le pensioni dei cittadini con più di 65 anni, tanto quanto la Spagna. Se i 2 paesi non hanno lo stesso numero di ultrasessantacinquentenni, direi che c'è un problema.
Per altro il dato del Lussemburgo mi lascia alquanto perplesso su quel grafico.

Citazione:
[...]sarà anche dovuto alla situazione drammatica[...]

La situazione potrebbe passare da drammatica a dracmatica.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Lux&Shadow
Inviato: 1/7/2015 11:55  Aggiornato: 1/7/2015 11:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/3/2015
Da:
Inviati: 176
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Tutte le volte che sento la storiella che "la Grecia ha comprato molto più di quello che poteva"



https://lucascalia.wordpress.com/2012/04/27/i-sottomarini-tedeschi-gli-elicotteri-francesi-e-la-crisi-greca/

http://www.ilpost.it/2014/02/08/corruzione-spese-militari-grecia/


Lux&Shadow

Det.Conan
Inviato: 1/7/2015 12:00  Aggiornato: 1/7/2015 12:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sertes,
con quello sfogo io mi riferivo ad altro.
Più in generale volevo dire che la cosidetta contro-informazione sul web ignora completamente tutto quello che il M5S (secondo partito italiano giusto per ricordarlo) fa.
Io ne leggo di blog anche abbastanza diffusi e la cosa risalta subito all'occhio.
Fanno finta come se non esistesse il M5S,è questa la cosa che imbestialisce.
Cazzo,due settimane fa fuori dal Bilderberg c'era un parlamentare M5S che ha fatto pure un video,fermato dalla polizia austriaca.
Non ne ha parlato nessuno di questi blog.
5 anni fa la gente su quei siti avrebbe pregato per vedere una scena simile,oggi che succede non gliene frega un cazzo a nessuno tanto "sono tutti uguali".
E questo è solo un esempio fra tanti.
Fine OT.

Torniamo a noi.

http://temi.repubblica.it/micromega-online/di-battista-%E2%80%9Cil-m5s-sta-con-tsipras-renzi-con-gli-strozzini%E2%80%9D/

E non salterebbe l’intera Europa aprendo a scenari ignoti?

Questo è lo spauracchio intimato da Angela Merkel e dai media ellenici per incentivare i greci a votare sì al quesito referendario. L’Europa dei popoli, della solidarietà e dei diritti, per come è oggi, è già fallita. Solo le banche godono di ottima salute. La Bce ha appena inaugurato a Francoforte una nuova sede da 1,2 miliardi di euro in un continente dove aumentano povertà e suicidi per motivi economici. Di cosa stiamo parlando?


benitoche
Inviato: 1/7/2015 12:12  Aggiornato: 1/7/2015 12:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
5.000.000 di euro in call option su MPS in leva 20:1 (il cui bilancio dipende da un derivato sullo spread greco) venerdì 3 Luglio. Segnati il valore di MPS. Venderò tutto tra il 6 e il 7 luglio. Segnati la differenza al rialzo e moltiplica per 20. Capirai cosa vuol dire parlare e conoscere.

Ognuno, in fondo, ha il capo che si merita
Non si possono incolpare i politici del disastro sociale, se non ci si rende conto che essi sono dei semplici realizzatori di quanto, in fondo, la comunità esprime. In una società utilitarista emergono politici opportunisti e avidi. Quando ‘va bene’, i politici e le loro diverse posizioni contrastanti non fanno altro che rappresentare le reali necessità del corpo sociale.


Per fare quello che dici tu non basta la consapevolezza, c'è la necessita di una lotta violenta e sanguinosa per sottrarre il potere a chi lo detiene e non ha alcuna intenzione di restituirlo. A parole non si è mai fatta nessuna rivoluzione.

Pensare che tutta la Terra sia uniforme è errato. Ci sono diversi popoli capaci di portare molteplici impulsi evolutivi con le loro culture. E il progresso è quindi possibile solo a due condizioni: o grazie alla consapevolezza o grazie alle prove difficili. Ovvero: o grazie all’evoluzione spirituale o grazie alle prove del karma. E le guerre politiche, commerciali o purtroppo militari, hanno questo scopo evolutivo. È terribile, in quanto per edificare la coscienza si mette a morte la vita e il lavoro umano. Per evitare le guerre e le rivoluzioni violente c’è un solo sistema: evolversi sul piano della coscienza. Il vero pacifista non è colui che espone bandiere policrome o fa le marce per Assisi o canta le canzonette per la pace. Il vero pacifista è colui che fa evolvere la consapevolezza del karma, ovvero la necessità del dolore per chi non vuole o non può evolversi. Ma è terribile riflettere sulla necessità sociale del dolore.
L’uomo moderno non accetta la necessità della morte come la necessità del dolore. La natura insegna anche questo: c’è vita perché c’è morte, siamo circondati dalla morte grazie alla vita e viceversa siamo circondati dalla vita grazie alla morte. Evolvere significa morire a se stessi per vivere una vita diversa.

IL relativismo assoluto combinato con l’ansietà di chi cammina nel famoso tunnel. Lavorare come pazzi, guadagnare e ubriacarsi o drogarsi o dissipare la coscienza nel weekend. Questo il progetto per noi europei. Identico progetto per cinesi, giapponesi e indiani. Identico anche per gli arabi, i sudamericani e gli eschimesi. Non funzionerà, non solo perché si acquisterà consapevolezza, ma anche perché lo Spirito agirà sul piano del karma.

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
bernuga
Inviato: 1/7/2015 12:22  Aggiornato: 1/7/2015 12:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Non capisco come mai stamattina ci sia la notizia che Tsipras accettera' le condizioni UE, non dovevano aspettare il referendum?
Per quanto riguarda il referendum, il gioco e' truccato, questa storia dei conti bloccati che verranno sbloccati quando si sapra' il risultato portera' tanti greci a votare per rimanere nell'euro, essendo terrorizzati dal non poter mai piu' accedere ai propri risparmi.

Sguerguenz
Inviato: 1/7/2015 12:39  Aggiornato: 1/7/2015 12:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/7/2011
Da:
Inviati: 129
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sarà un caso?

30.06.2015 Grecia sotto attacco: Terremoto e bombe d’acqua!

https://disquisendo.wordpress.com/2015/06/30/30-06-2015-grecia-sotto-attacco-terremoto-e-bombe-dacqua/

Chi non conosce la verità è uno stolto, ma chi, conoscendola, la chiama menzogna è un delinquente. Bertolt Brecht
Nihander
Inviato: 1/7/2015 12:39  Aggiornato: 1/7/2015 12:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Referendum? Ma sei matto? Ora che poteva vincere il NO?

@Redazione
Se tu hai delle spese hai diritto a chiedere un prestito. Se vuoi rilanciare l'economia fai un prestito con lo scopo di aumentare l'ingresso futuro. Anche per comprarti una casa hai diritto a un prestito da restituire. Se non avessero prestato soldi alla Grecia sarebbe andata in Default prima. Il sistema finanziario è basato sul debito. E' il monetarismo. Il debito dovrebbe essere mitigato da un'inflazione che impedisca il sequestro di capitali dal mercato.

Il problema è che se invece di comprarti la casa il prestito lo usi per caviale e champagne (è una semplice iperbole) e per mantenere le tue cosche clientelari e non lo usi per migliorare la tua produzione, poi ti trovi nelle feci fino al collo.

Comunque non appena si è avuto il sentore che potesse vincere il NO al referendum ecco l'accordo.

Tzipras non vuole e non passerà alla storia come l'uomo che ha destinato la Grecia al baratro economico. Purtroppo i Greci hanno un'economia da Romania e hanno avuto fino ad oggi un Welfare da Italia.

Poi ci sono utenti che postano grafici estrapolati totalmente dal contesto. Un grafico può essere letto in tanti modi, alcuni di questi sono intelligenti, altri faziosi, altri capziosi, altri truffaldini. La Grecia non ha un economia in grado di sostentare un terziario così vasto, è inutile paragonarla ad altre nazioni con PIL maggiori.

Ad ogni modo solo un fesso può pensare che nell'attuale economia globale un'economia possa presentarsi a scontrarsi con CINA, INDIA, BRASILE, STATI UNITI (tutte meganazioni con megapopolazioni e megaeconomie) presentandosi come Italia, come Grecia o come Portogallo.

L'occidente ha sfruttato per decenni i cinesi e gli arabi, sfruttandone manodopera e risorse. Ora che hanno erto il capo e hanno cominciato a guadagnare su se stessi l'Europa e l'Occidente tutto dovranno fare un passo indietro nel loro benessere. Dovreste essere felici, gli oppressi non lo sono più. E quando smetteranno di essere oppresse Africa e Sud America ci sarà da ridere.

Escape2013
Inviato: 1/7/2015 13:11  Aggiornato: 1/7/2015 13:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/5/2013
Da:
Inviati: 358
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
L'ennesima dimostrazione che la Grecia si era ridotta ad essere un popolo povero ma non è ancora un "povero popolo".

Invertendo i termini la dignità evapora...
Sottigliezze da cultura classica, l'unico piccolo patrimonio che potevamo ancora custodire sotto il materasso della nostra coscienza.

IO SONO CITTADINO DELL'UMANITA'

Piramis
Inviato: 1/7/2015 13:27  Aggiornato: 1/7/2015 13:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Scusate ma c'è una cosa che mi sfugge: dove la vedete l'uscita dall'euro o dalla comunità europea, come esito del referendum?

Il quesito referendario riguarda esclusivamente l'accettazione (voto SI) o meno (voto NO) del piano di "risanamento" proposto dalla UE, non certo "euro si o euro no".

In sostanza, anche se parliamo dell'unica manifestazione di consenso popolare sulla questione euro/debito/rapporti con la UE, non è affatto uno strumento automatico con cui il popolo greco, ammettendo una vittoria dei SI, sancisce l'uscita dall'euro.

Nel caso di una vittoria dei NO, Tsipras avrà una carta in più da giocare sul piano delle trattative, dicendo "o accettate il nostro, di piano, o prendiamo i nostri giocattoli e ce ne andiamo". E questo nel caso sia in buona fede.

Avete per caso letto da qualche parte qualcosa del tipo "facciamo decidere al popolo greco se vuole restare nell'euro o no"?

Che poi la volontà popolare, come nel caso del nostro referendum sul nucleare, sia presa come spunto per decisioni politiche che vadano in quella direzione, può essere ma, se fosse così, visto che di referendum consultivo si tratta, chi impediva di formulare il quesito "vuoi che la Grecia resti nell'euro o no?".

Ricordo sempre la frase: se riesci a fare la domanda sbagliata, nessuno potrà dare la risposta giusta.

È fuffa mediatica.

Hakuna Matata
pragmatico
Inviato: 1/7/2015 13:31  Aggiornato: 1/7/2015 13:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@infosauro

"A proposito, Peonia, ricordo di aver letto che c'erano discrepanze tra le richieste dei creditori e il governo greco su 200M di euro che dovevano essere tagliati dalle spese militari, le quali ammontavano in totale a 400M. La domanda è: cosa se ne fanno i greci di 400M di euro in armamenti quando sappiamo tutti che bastano 300 spartani armati di lancia?"

Questa la sò , pagavano i ricattatori.

http://www.byoblu.com/post/2012/02/13/armi-alla-grecia-in-cambio-degli-aiuti.aspx

"Parsifal, da uno dei grafici di quell'articolo, risulta che i greci spendono, per le pensioni dei cittadini con più di 65 anni, tanto quanto la Spagna. Se i 2 paesi non hanno lo stesso numero di ultrasessantacinquentenni, direi che c'è un problema."

Che la Spagna dovrebbe aumentare le pensioni!!!!

A questi dal 1981 ad oggi, con il giochino di spostare la spesa da debito per welfare/investimenti a debito per interessi estero , gli abbiamo regalato circa 3100 miliardi di euro , ma quando finisce la Sindrome di Stoccolma.
Sono 30 anni che sempre e comunque sento gente che tifa per il livellamento al ribasso , non basta ancora, esiste anche quello al rialzo , come riferemento ce lo fossimo scordati.

peonia
Inviato: 1/7/2015 13:47  Aggiornato: 1/7/2015 14:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Anche se da qualcuno o da molti sono ritenuta un po' stupida, un po' ignorante, un po' superficiale, un po' invasata , un po' newage, un po'....ma sopratutto una po-vera donna.... e dato quindi il mio curriculum qui, io intanto ci provo, perchè tanto scemenza piu , scemenza meno...non cambia la classificazione..
Ergo, io ho creato su FB un evento che prende spunto dalla meditazione Maharishi, sperando nella grande partecipazione, per cui nel mio piccolo, ho invitato gente a unirsi all'onda di pensieri di amore, coraggio e solidarietà a sostegno della Grecia affinché faccia la scelta giusta e diventi un faro per l'Europa come lo è stata anticamente...
Focalizzandoci su una nuova Resurrezione per i Popoli, liberi..
Chi per caso fra di voi sentisse di poter partecipare da domani, per 3 giorni, dalle 21 alle 21.15, a modo suo, farebbe solo del bene, a tutti...
grazie
Peonia, la scemotta...


edit: che si faccia o meno il referendum....la partecipazione è per aiutarli a scegliere, dentro i loro cuori e nelle loro menti...una Scelta che poi i manifesterà Fuori.... come dovremmo fare noi, a prescindere dalla esclusiva razionalità di convenienza

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Slobbysta
Inviato: 1/7/2015 13:50  Aggiornato: 1/7/2015 13:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
La menata della Grecia è depistaggio...che sia una cosa o l'altra...ci sono variabili che fanno capire che questo Monopoli/Risiko è un gioco per far credere alle Nazioni...ma paradossalmente l'FMI non è una nazione...eppure...

Chi sa leggere gli strati dedicati...l'informazione va letta..non perché è inesatta...ma la scelta dell'inesattezza è una chiave di lettura...una sola alla volta però!

Slobbysta

anakyn
Inviato: 1/7/2015 14:11  Aggiornato: 1/7/2015 14:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Il buon Nihander fa semplicemente il gioco della sua classe sociale di riferimento, che a quanto da lui stesso scritto è quella del rentier, che una volta nell'immaginario collettivo era il grande proprietario terriero, oggi molto più prosaicamente è lo speculatore finanziario che crea soldi cliccando tasti su un computer.

E' assolutamente normale e razionale che un elemento del genere porti acqua al mulino della narrazione mass-mediatica secondo la quale il popolo greco è stato "spendaccione" ed ha "vissuto al sopra dei propri mezzi" a causa di un "welfare troppo generoso", così com'è razionale che porti acqua al mulino della moneta unica.


Senza moneta unica e senza la sacra austerità (ed in Eurozona le due cose sono sovrapposte ed inscindibili), questi personaggi non hanno più di che vivere. Dovrebbero lavorare, il che reca loro comprensibile panico.
Lasciate loro gli ultimi rantoli, e che se la godano finchè dura.

Ai Greci ed a tutti i popoli (in primis quelli meridionali) dell'Eurozona, al contrario non resta che sperare che Tsipras non sia un bluff e che il popolo greco si liberi dalla Sindrome di Stoccolma.

Jo1983
Inviato: 1/7/2015 14:15  Aggiornato: 1/7/2015 14:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/6/2014
Da: Maremma!!
Inviati: 146
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sto seguendo come poche altre cose in vita mia, questa fase della Grecia. Sarà perché la sento familiare dato che l'Italia non è così diversa e soprattutto perché credo che influenzi l'Europa per molto tempo.

Ho una gran paura ovvero quella che alla fine Tsipras accetti davvero le richieste della Troika. C'è da dire una cosa però. Ho notato che l'informazione italiana in merito è davvero indecente.... Sparano una tonnellata di stronzate e a dirvela tutta mi sono tappato le orecchie e sto aspettando solo le notizie incontrovertibili ovvero quella di firma dei trattati o dell'esito del referendum.

Forza Grecia...e mai come ora "siete tutti noi" anche se non tutti di "noi" lo sanno...

Come sopra, così sotto. Come dentro, così fuori.
webrasta
Inviato: 1/7/2015 14:17  Aggiornato: 1/7/2015 14:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2012
Da:
Inviati: 57
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
http://www.ilgrandebluff.info/2015/07/grecia-alfine-in-default-ma-boooom.html

[...]
"Prima di tutto la Grecia infine è in DEFAULT TECNICO
visto che non ha ripagato per tempo l'FMI per 1,6mld di euro...
anche se per ora la Grecia viene definita "in arretrato",
forse in attesa del banfa-referendum prendi-tempo di Tsipras...che la maggioranza ha scambiato per grande mossa di democrazia in Pericle style...
Io fin dall'inizio vi dissi che era una mera mossa politica (anche se astuta)
ed infatti Tsipras ieri era persino pronto a ritirare il referendum.
se fosse stato accettato un "riscadenziamento" dei prestiti alla Grecia di due anni...
Ma un referendum segno di altissima democrazia che passa la voce al popolo detentore della sovranità può essere ritirato e/o barattato in cambio di questo o quest'altro???
Suvvia....cerchiamo di essere un minimo realisti senza farsi prendere dai lontani e nostalgici ricordi di Socrate, Temistocle, Pericle, Leonida etc etc"
[...]
"Tsipras fa il furbetto con la mossetta del referendum...poi rifa il furbetto all'ultimo minuto dell'ultimo giorno prima del default e dice che potrebbe accettare il terzo salvataggio della Grecia a certe condizioni (ritirando il referendum?...)
E sapete cose gli risponde la Cancelliera Tedesca? PICCHE!"

peonia
Inviato: 1/7/2015 14:23  Aggiornato: 1/7/2015 14:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Dato che a me Repubblica fa vomitare e non credo a quello che dice, ma qui ci sono "fatti" http://www.repubblica.it/economia/2015/07/01/news/ecco_l_ultima_controproposta_di_tsipras-118059112/?ref=HREA-1

chiedo a voi più bravi e preparati, come CONTROLEGGERE queste notizie, (a parte quelli che la finanziano..)

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Parsifal79
Inviato: 1/7/2015 15:02  Aggiornato: 1/7/2015 15:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Anche se da qualcuno o da molti sono ritenuta un po' stupida, un po' ignorante, un po' superficiale, un po' invasata , un po' newage, un po'....ma sopratutto una po-vera donna....

Peonia, la scemotta...


Fregatene dei giudizi dei presunti detentori della verità assoluta. Solitamente sono i primi a raccontare un sacco di cazzate.


Det.Conan
Inviato: 1/7/2015 15:11  Aggiornato: 1/7/2015 15:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
A proposito di dialogo.
Riposto l'intervento di Di Battista su micromega :

http://temi.repubblica.it/micromega-online/di-battista-%e2%80%9cil-m5s-sta-con-tsipras-renzi-con-gli-strozzini%e2%80%9d/

Sicuramente, è impressionante il confronto tra il leader ellenico e Renzi. Da un lato abbiamo un presidente che, dopo aver vinto le elezioni a gennaio, ha il coraggio di rimettere il mandato in mano ai cittadini, rischiando di cadere nel caso dovessero vincere i sì – così come lui stesso ha dichiarato – dall’altro un premier non eletto da nessuno e che, anzi, ostacola i processi decisionali. Tsipras sta avanzando una lotta a favore del suo popolo e contro l’austerità delle banche. Se fossimo stati noi al governo, l’avremmo sostenuto a Bruxelles.

Belle parole vero?
Di amicizia,dialogo,apertura?

Vediamo cosa dicono dall'altra parte :

http://www.controlacrisi.org/notizia/Politica/2015/7/1/45085-syriza-a-grillo-in-grecia-si-vota-contro-lausterita-non-per/

Il responsabile di ‪#‎Syriza‬ in Italia ( Argyrios Argiris Panagopoulos) commenta così il desiderio di ‪#‎BeppeGrillo‬ di essere ad ‪#‎Atene‬ per il ‪#‎Referendum‬ del 5 Luglio:
"Grillo, scherzi e populismo a parte, in ‪#‎Grecia‬ non si vota per l’‪#‎euro‬ ma contro l’austerità e la ricostruzione della nuova ‪#‎Europa‬ dei suoi popoli, democratica, solidale e con una maggiore giustizia sociale. Il governo di Alexis Tsipras ha chiuso i CIE, ha dato la cittadinanza ai figli degli immigrati e ha votato una legge per la costruzione di una moschea ad Atene.
Grillo, in Parlamento europeo i tuoi deputati si trovano proprio di fronte agli europarlamentari di #SYRIZA. I tuoi europarlamentari si immischiano a dir poco con razzisti e xenofobi e tu stesso hai dimostrato ripetutamente il tuo disprezzo verso gli ‪#‎immigrati‬.
Grillo, il popolo greco e Tsipras lottano nelle strade e nelle piazze. Non mandano mail di protesta.
Organizzano lotte con i lavoratori, i disoccupati, i precari, hanno fatto scioperi con le organizzazioni dei lavoratori, quei sindacati che tu odi profondamente. Tsipras insieme al popolo del “NO” ha scelto da quale parte stare. Grillo, tu invece dovevi stare stasera in piazza ‪#‎Syntagma‬, insieme con la gente del “Si”, perché rappresenti l’altra faccia di questo neoliberismo che divide e distrugge le nostre società."


Il secondo partito italiano dice di apprezzare quello che sta facendo Tsipras,afferma che manderà i suoi pezzi da 90 in piazza ad Atene e queste sono le risposte.

Sertes
Inviato: 1/7/2015 15:16  Aggiornato: 1/7/2015 15:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Panagopoulos ha detto parecchie cose giuste su Grillo.

Ecco, se conoscesse i nostri sindacati sceglierebbe di stare anche lui lontano da loro, ma il resto è praticamente tutto vero (eccetto sul neoliberismo, nel liberismo chi fallisce viene lasciato fallire, in europa gli stati salvano le banche, questo non è neoliberismo, è neofeudalesimo)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
pragmatico
Inviato: 1/7/2015 15:39  Aggiornato: 1/7/2015 15:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Sertes

"Panagopoulos ha ragione su Grillo."

Si , soprattutto se si è costruito queste idee leggendo Repubblica e guardando il TG3 .

Redazione
Inviato: 1/7/2015 15:41  Aggiornato: 1/7/2015 15:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
NIHANDER: Citazione:
Il problema è che se invece di comprarti la casa il prestito lo usi per caviale e champagne (è una semplice iperbole) e per mantenere le tue cosche clientelari e non lo usi per migliorare la tua produzione, poi ti trovi nelle feci fino al collo.
Torniamo daccapo, la mia domanda non cambia. Chi gli presta i soldi SA BENISSIMO che verranno usati per caviale e champagne e per mantenere le cosche clientelari, e che quindi i soldi non verranno mai ripagati. Quindi - come dici tu - chi ha contratto il debito se lo spara tutto a puttane (è una semplice iperbole), ma poi nelle feci si ritrova la popolazione, che da quel prestito non ha avuto alcun beneficio, ma che lo deve comunque ripagare.

Inculati prima, e inculati dopo.

Citazione:
Il sistema finanziario è basato sul debito. E' il monetarismo.
Bello schifo. Mi sembri quelli che prima dicono che bisogna andare in guerra, e poi quando i civili innocenti vengono ammazzati a decine di migliaia dice: "Eh, che ci vuoi fare? E' la guerra".

A me fa letteralmente schifo la gente che guadagna con operazioni finanziarie, stando seduta a casa a schiacciare bottoni, invece di andare a guadagnarsi i soldi con il sudore delle proprie mani. Non producono niente di utile, sono dei veri parassiti sociali, che fra l'altro si arricchiscono proprio rubando i soldi a chi se li guadagna con le proprie mani.

***

EDIT: Non avevo visto l'ultimo post di Anakyn: lo sottoscrivo in pieno.

Det.Conan
Inviato: 1/7/2015 15:44  Aggiornato: 1/7/2015 15:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sì certo Sertes.
Infatti i 5 Stelle non vogliono le moschee,speculano sui CIE,sono neoliberisti e votano leggi razziste a Bruxelles e in Italia.
E la marmotta incarta la cioccolata.
Sono basito.

Sertes
Inviato: 1/7/2015 15:46  Aggiornato: 1/7/2015 15:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
pragmatico ha scritto:
Si , soprattutto se si è costruito queste idee leggendo Repubblica e guardando il TG3 .


Scusa, ma:


è vero o falso che gli europarlamentari M5S siano nello stesso gruppo di UKIP, cioè gente che avrà tanti meriti in campo di democrazia ma che per contro è razzista e xenofoba nei confronti dei non-inglesi?

è vero o falso che Grillo si sia espresso (pure in settimana) contro gli immigrati?

è vero o falso che Grillo non ha mai organizzato uno sciopero?

è vero o falso che Grillo disprezza i sindacati?


Guardare solo Repubblica e TG3 è brutto, ma altrettanto lo è guardare solo il blog di beppegrillo, eh

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
peo2001
Inviato: 1/7/2015 15:46  Aggiornato: 1/7/2015 15:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/8/2007
Da:
Inviati: 65
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Basta che non fanno come il PD:

Non sono assolutamente d'accordo ma...

... voto si per senso di responsabilità.

Sertes
Inviato: 1/7/2015 15:47  Aggiornato: 1/7/2015 15:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Det.Conan ha scritto:
Infatti i 5 Stelle non vogliono le moschee,speculano sui CIE,sono neoliberisti e votano leggi razziste a Bruxelles e in Italia.


Se leggi con attenzione non ha scritto questo (eccetto per la chiusa sul neoliberismo, che è sbagliata a prescindere)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Giano
Inviato: 1/7/2015 16:05  Aggiornato: 1/7/2015 16:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Non capisco bene cosa stia succedendo e come evolverà la situazione, sembra una partita di poker.
Un tempo stavano tutti lì a strillare che l' uscita di un solo stato dall' euro sarebbe stata catastrofica per tutta l' area monetaria, ora sembrano proprio la troika e compagnia bella a voler forzare per l' esclusione della Grecia dall' Euro.
La Grecia indice un referendum che nelle intenzioni chiede l' approvazione, da parte del popolo, per l'avvenuto rifiuto delle condizioni imposte dalla troika in modo da poter tornare al tavolo del negoziato con più "forza contrattuale".
Per tutta risposta la troika e i vari premier europei hanno cominciato a presentare il referendum come se fosse una scelta tra stare nell' euro o uscirne: una specie di ultimatum che non è implicito nel referendum. Perchè? Solo per terrorizzare la popolazione e spingere per il SI? Oppure c'è una volontà (finalmente?) di fare fuori il più "povero" dei cugini europei?
Già si parla di eventuali strategie nel caso vincesse il no: la più accreditata (da ciò che ho letto) è quella che prevede il rifiuto di Bruxelles di tornare al tavolo dell' usura sicura e le contemporanee dimissioni del presidente greco con conseguente obbligo di ritorno alle urne per il governo (se il presidente si dimette, automaticamente decade il governo).
Chi sta bluffando?
Tsipras fa intendere di poter uscire dall' euro ma in realtà non vuole (continua a tenere aperto il tavolo del negoziato attraverso nuove proposte)?
L' Europa minaccia di far fuori la Grecia anche se per tutti è poco conveniente (non si tratta fino al referendum dice la Merkel)?
Boh? Vedremo.
Il rischio maggiore, a mio avviso, ancor più dell' uscita dall' euro della Grecia, è che questo tira e molla si protragga per lungo tempo: mesi e mesi in cui ci farebbero ballare come topi al ritmo di spread e balle varie mentre i soliti marpioni fanno i soliti affari sporchi continuando a drenare grano a destra e a manca.
In bocca al lupo a tutti, spero di aver contribuito a fare ancora più confusione...

funky1
Inviato: 1/7/2015 16:09  Aggiornato: 1/7/2015 16:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@anakyn:
Citazione:
Senza moneta unica e senza la sacra austerità (ed in Eurozona le due cose sono sovrapposte ed inscindibili), questi personaggi non hanno più di che vivere. Dovrebbero lavorare, il che reca loro comprensibile panico.
Lasciate loro gli ultimi rantoli, e che se la godano finchè dura.

Non vedo il nesso. Il boom degli speculatori finanziari c'è stato negli anni 80 negli Stati Uniti, senza moneta unica e senza austerità.
La speculazione finanziaria si può fare benissimo senza moneta unica. Anzi, più varietà c'è, anche solo di valute, più opportunità di speculare ci sono.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
o_dotor
Inviato: 1/7/2015 16:24  Aggiornato: 1/7/2015 16:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/11/2006
Da:
Inviati: 82
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sono d'accordo con Ezio Mauro ( almeno con la frase riportata sui commenti sopra), il referendum popolare, su certi argomenti, non è per niente sinonimo di democrazia.
Sarebbe come se coinvolgessi i figli minorenni nella decisione di prendere un finanziamento, fare un investimento ecc ecc.. Loro non avrebbero i mezzi per valutare e giudicare implicazioni e conseguenze.
Al di là del merito della questione greca, per Tsipras il referendum mi sembra proprio un modo per deresponsabilizzarsi, per non essere costretto a fare scelte che lo metterebbero in crisi politicamente.
Per questo genere di scelte, in democrazia eleggiamo parlamenti che esprimano governi, che si prendano responsabilità e conseguenze.

Nihander
Inviato: 1/7/2015 16:37  Aggiornato: 1/7/2015 16:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Ho anticipato gli acquisti. Oggi ho comprato alle ore 09.02 sul meridiano di Roma, azioni del banco MPS di siena a un prezzo di 1,75 euro per un numero 57.142.857 in leva 20:1

O_dotor
Uno dei commenti più intelligenti che ho letto da un pò di tempo.

Marsi
Inviato: 1/7/2015 16:45  Aggiornato: 1/7/2015 16:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sì vero è un eroe ! Un rivoluzionario ! Certo come no, un rivoluzionario che ha accettato tutti i termini della troika prima del referendum:

http://rt.com/business/270934-greece-tsipras-bailout-default/




Sognate luogocomune sognate !

Sertes
Inviato: 1/7/2015 16:47  Aggiornato: 1/7/2015 16:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
o_dotor ha scritto:
in democrazia eleggiamo parlamenti che esprimano governi, che si prendano responsabilità e conseguenze.


Veramente siamo in repubblica, non in democrazia.

Detto questo, Tsipras ha la maggioranza relativa col 36% dei voti, ed è proprio la democrazia che ha scelto come strumento per rendere tutti responsabili di ciò che accadrà in grecia in futuro.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Det.Conan
Inviato: 1/7/2015 16:55  Aggiornato: 1/7/2015 16:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sertes,
lo sai benissimo che se il M5S fosse al governo ora sarebbe al fianco di Tsipras.
Le parole del tipo sono ridicole e basate sui soliti luoghi comuni che ha una certa sinistra.
Lui parla di CIE.
E' il M5S che ci ha speculato sui CIE o gli altri partiti?
Lui parla della moschea,mica io.
Nessuno del M5S ha mai detto che non bisognerebbe costruire moschee.
Lui parla di disprezzo per gli immigrati.
Grillo parla di quote,di aiutarli nei loro paesi,di non specularci sopra.
E poi lo sai benissimo che a Bruxelles il M5S vota al 95 % come Syriza e Podemos.
E forse il tipo non sa che il M5S in Italia è stato sempre in piazza e senza un euro di soldi pubblici.
Insomma,stai difendendo l'indifendibile.
Tutto questo non c'entra niente con l'euro,è che questi qui ripetono a pappagallo le stronzate che scrivono sui giornali di "sinistra" italiani,niente altro.
Fine OT.

Comunque oggi vedremo Tsipras di che pasta è fatto.
Se cede è la fine,non solo per la Grecia.
L'unica cosa che dovrebbe fare è prendere un aereo per Mosca e tornare il giorno dopo annunciando che la Russia aiuterà la Grecia.
Ma non lo farà mai.

JohnTitor
Inviato: 1/7/2015 17:00  Aggiornato: 1/7/2015 17:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Terrorismo, 10 arresti al nord. Anche padre jihadista italiana
Lombardia.

Operazione polizia in tre province: Milano, Bergano e Grosseto e in una cittadina dell'Albania. In manette anche i genitori e la sorella della 27enne partita mesi fa per andare a combattere con la jihad. Smantellata altra cellula terroristica in un'operazione distinta dei Ros, pianificava attacchi in Italia

Potrebbero essere notizie inventate per spaventare la gente.

Nihander
Inviato: 1/7/2015 17:17  Aggiornato: 1/7/2015 17:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Essere in Repubblica non significa scaricare le responsabilità sul popolo senza spiegar al popolo LE CONSEGUENZE di una scelta o dell'altra. Quale idiota può pensare che un cittadino comune possa concepire il futuro di un default che porterà a zero gli investimenti in un paese di punto in bianco?

pragmatico
Inviato: 1/7/2015 17:18  Aggiornato: 1/7/2015 17:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Sertes

"è vero o falso che gli europarlamentari M5S siano nello stesso gruppo di UKIP, cioè gente che avrà tanti meriti in campo di democrazia ma che per contro è razzista e xenofoba nei confronti dei non-inglesi?"

Si sono nel gruppo insieme a UKIP che poi siano razzisti , xenofobi a me non risulta , a chi lo ha letto su Repubblica o sentito al TG3 si .( quindi falso)

"è vero o falso che Grillo si sia espresso (pure in settimana) contro gli immigrati?"


A cosa ti riferisci alla storia del twitter? Lo sa anche un bambino che erà un condensato dei problemi di Roma ,come attacco a Marino riferito allo scandalo di MafiaCapitale e quando l'ho visto e letto ho pensato subito che chiunque avesse un italiano da quinta elementare capiva cosa c'erà scritto , e sapevo già che Repubblica e il TG3 avrebbero montato il caso per la felicità del piddino medio ,che evidentemente ha delle lacune e vuole leggerci ciò che non c'è scritto.
Tra l'altro erà il condensato di un post molto piu elaborato .( quindi falso)

"è vero o falso che Grillo non ha mai organizzato uno sciopero?"

E da quando Grillo deve organizzare gli scioperi? Ma cosa stai farneticando?

"è vero o falso che Grillo disprezza i sindacati?"

No Grillo ha sempre affermato con ragionamenti un'attimino piu complessi che i sindacati CONFEDERALI ovvero le tre piu grandi sigle sindacali sono colpevoli dello sfascio di questo paese , insieme alla politica , essendo venuti meno al loro ruolo di rappresentanza e di difesa di coloro i quali affermavano di fare gli interessi , spartendosi il bottino con le loro finte controparti e facendo passare tutto il possibile ed inimmaginabile sulla testa dei loro iscritti. Ha sempre elogiato i sindacati di base (compresa la F.I.O.M secondo me sbagliando) e i patronati di servizio al cittadino indipendenti.
( Quindi falso)

"Guardare solo Repubblica e TG3 è brutto, ma altrettanto lo è guardare solo il blog di beppegrillo, eh"

Ti stupirebbe sapere che nel blog di Grillo entro raramente , ma in compenso amo ascoltare i discorsi e le dichiarazioni dai diretti interessati ed in versione completa(di tutti) , per sapere cosa credere e pensare , non me lo faccio spiegare da altri con la versione breve e i mantra da stereotipati.

P.S. visto che è stata nominata Repubblica Il MOVIMENTO CINQUE STELLE non è Grillo , a me può interessare cosa pensi , affermi o dichiari Grillo , ma al limite voterei MOVIMENTO CINQUE STELLE e non uno che non è nemmeno candidato e non ricopre alcuna carica politica .Quando qualcuno attacca Grillo ( tra l'altro distorcendo la verità) per attaccare il m5s accostando le due entità (persona e forza politica ) fà la succursale di Repubblica e non è proprio il massimo.

Spero di essere stato esaustivo non in quanto elettore o meno del M5S , ma in quanto persona a cui piacciono le cose esposte per quello che sono ( onestà intellettuale) e odia le frasette ripetute , lesive della realtà dei fatti.

Parsifal79
Inviato: 1/7/2015 17:36  Aggiornato: 1/7/2015 17:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
o_dotor : Sono d'accordo con Ezio Mauro ( almeno con la frase riportata sui commenti sopra), il referendum popolare, su certi argomenti, non è per niente sinonimo di democrazia.

Per questo genere di scelte, in democrazia eleggiamo parlamenti che esprimano governi, che si prendano responsabilità e conseguenze.


E' la + bella barzelletta che abbia mai letto, complimenti!

Non tutti hanno i mezzi per valutare le decisioni da prendere........... ma tutti hanno i mezzi per valutare chi debba prendere tali decisioni, e tutti hanno i mezzi per valutare se tali decisioni sono state giuste e quindi premiare/rivotare chi ha preso tali decisioni!

E' veramente esilarante!


La tua buona e saggia democrazia spazia da:

Cittadino A- Voto Renzi perchè è di sinistra e quindi prenderà le decisioni + giuste per il popolo; W BERLINGUER!!!

a:

Cittadino Z- Voto Berlusconi perchè è un grande imprenditore e sicuramente farà grande l'Italia con le sue decisioni; W LA LIBERTA'!!!

Citazione:
eleggiamo parlamenti che esprimano governi, si prendano responsabilità e conseguenze.


barzelletta nella barzelletta

e c'è pure chi elogia sta fesseria

pragmatico
Inviato: 1/7/2015 17:44  Aggiornato: 1/7/2015 17:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@ Parsifal79

Non esagerare coi sillogismi sennò poi si incartano

Nihander
Inviato: 1/7/2015 18:00  Aggiornato: 1/7/2015 18:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Parsifal se potessi metterei te alla guida di un paese, solo per vedere quanto saresti capace di farlo funzionare con la tua immensa saccenteria e presunzione.

IL POPOLO NON CONOSCE LE CONSEGUENZE! E poi un default credi che sia indolore? Ma lo sai quanti pensionati hanno i loro fondi pensione correlati a bond stranieri? Sai quante banche hanno nei loro portafogli titolo di debito di vari stati? Quando fallì l'Argentina ci furono moltissimi pensionati e piccoli risparmiatori che ci rimisero una montagna di soldi. Credimi, le banche hanno già smollato molte delle loro "criticità" allo Stato, ovvero ai cittadini. Se la Grecia rinnega il debito ci rimetteranno tutti; e se l'Italia non riuscirà ad assorbire l'esposizione per 40 miliardi di euro, probabilmente, rischierà di attirare speculatori che potrebbero riportarle lo spread oltre il sostenibile. E se fallisce l'Italia con un debito pari all'80% del PIL tedesco falliranno a ruota tutti i paesi che detengono quel debito. L'economia mondiale crollerà come accadde nel 1929. Il prodotto del post 1929 non credo sia stato molto positivo.

Il resto sono chiacchiere utopiche senza senso. Pensate davvero che l'elite economica mondiale ci rimetterà anche soltanto 1 euro? Probabilmente avranno sbolognato a molti dei propri clienti in cerca di "investimenti sicuri" un pò di Swap, qualche CCD, un pò di ETF e quando la Grecia diventerà insolvente i PRIVATI CREDITORI (tra cui ci sono molti cittadini e molti fondi pensione) si troveranno ad aver perso i soldi.

pongu
Inviato: 1/7/2015 18:20  Aggiornato: 1/7/2015 18:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/5/2006
Da:
Inviati: 226
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
perlomeno è riuscito a denudare l'ue e a far loro paura

o_dotor
Inviato: 1/7/2015 18:23  Aggiornato: 1/7/2015 18:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/11/2006
Da:
Inviati: 82
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Parsifal79
Mi fa piacere che ti faccia tanto ridere la cosa.

Mettiamola così, per vedere se capisci: non c'è dubbio che quella che chiamiamo democrazia rappresentativa sia ben lungi dal corrispondere all'etimologia della parola e si tratti in realtà di una "scelta" assai condizionata e limitata, del tutto illusoria.

Resta il fatto che la democrazia dei referendum sia un mito. Ci affidiamo a commercialisti ed avvocati per le nostre piccole beghe, figuriamoci se possiamo prenderci carico di scelte su argomenti di cui niente sappiamo. Oltretutto ai greci viene proposto di scegliere dopo che il patatrac è stato fatto e rifatto ( e questo non è certo colpa di Tsipras)

Jurij
Inviato: 1/7/2015 19:06  Aggiornato: 1/7/2015 19:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
http://temi.repubblica.it/micromega-online/di-battista-%E2%80%9Cil-m5s-sta-con-tsipras-renzi-con-gli-strozzini%E2%80%9D/

Di Battista, come il m5s, va avanti diritto.

Se fosse emanazione della massoneria, come qualcuno ha insinuato, avrebbe dovuto già virare almeno di 90° come minimo ... ma non lo ha fatto.

Avanti così, se questi m5s arriveranno veramente al dunque, ne vedremo sì delle belle, altro che ...

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Tianos
Inviato: 1/7/2015 19:12  Aggiornato: 1/7/2015 19:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@nihilander i cittadini le conoscono benissimo le conseguenze anche solo istintivamente, e tu sei solo un'ipocrita a dire il contrario dato che hai scommesso 5k sul fatto che il referendum vinceranno il si.
Le conseguenze di un referendum qua in italia che voterebbe per l'uscita dall'euro. sanzioni, fame, probabile guerra, o maidan con conseguente cambioo di regime, ma una piccola piccolissima speranza....vedere parassiti come te lanciarsi dalle vinestre di wall street come nel '29^^

Parsifal79
Inviato: 1/7/2015 19:16  Aggiornato: 1/7/2015 20:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Resta il fatto che la democrazia dei referendum sia un mito. Ci affidiamo a commercialisti ed avvocati per le nostre piccole beghe, figuriamoci se possiamo prenderci carico di scelte su argomenti di cui niente sappiamo. Oltretutto ai greci viene proposto di scegliere dopo che il patatrac è stato fatto e rifatto ( e questo non è certo colpa di Tsipras)


Non sono d'accordo sull'esempio dei commercialisti e avvocati.

Ci affidiamo a loro perchè non abbiamo il tempo o la voglia di informarci e quindi, dove è possibile, farne a meno.

Ti posso fare l'esempio delle cure alternative. Molti cominciano ad informarsi e a non delegare scelte importantissime, per la loro vita, al pluripremiato Veronesi di turno.

Quindi il "peccato originale", a mio avviso, non è nella definizione + o meno valida del termine "democrazia rappresentativa", ma nel fatto che se uno vuole, oggi ha i mezzi per informarsi su tutto. Se non lo fa, voterà a capocchia sia se si tratti di prendere decisioni, sia se si tratti di eleggere chi prenderà tali decisioni.

Cambiando l'ordine dei fattori, il risultato non cambia. Questo era il senso del mio commento.

Questo non vuol dire che se è il popolo a scegliere, allora la decisione sarà sicuramente quella giusta. Ma semplicemente che, anche se prendesse la decisione sbagliata, almeno non c'è il rischio che a decidere, come spesso accade, siano stati rappresentanti corrotti dai poteri forti.

Se chi è eletto a decidere per il popolo è corrotto, allora sei fottuto.

Se sei tu, io e tutti gli altri a scegliere, almeno c'è una possibilità di salvarsi.

Nihander
Inviato: 1/7/2015 19:37  Aggiornato: 1/7/2015 19:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Nel 1929 gli unici che non si sono buttati dalle finestre sono stati i "parassiti" che sapevano benissimo quello che stava per accadere e si erano praticamente liberati di tutto. Nel 1929 chi si suicidò erano piccoli investitori, pensionati, lavoratori destinati alla disoccupazione.

Ti dirò di più. I principali gruppi di potere attuali sono nati nel 1929, quando dopo la crisi e la TOTALE SVALUTAZIONE economica del 90% dell'industria americana, hanno comprato aziende potenzialmente funzionali a 4 soldi. E mentre la gente disperata vendeva azioni general electric all'1% del prezzo a cui le aveva comprate, c'erano i "parassiti" che compravano. Per ogni investitore intelligente una crisi è un ottimo momento per comprare. E' lì che si fanno i soldi veri. E' lì che prendi a sconto.

Se così non fosse gente come i Rockerfeller e la stessa famiglia di Bush, i fondatori di Citygroup, di CSN e di CHASE oggi non sarebbero lì a dirigere il pianeta e tu, probabilmente, non staresti dietro a un computer a chiederti come mai certe cose vanno in un certo modo.

Il crollo del 1929 portò la Germania al Default e alla successiva elezione di Adolf Hitler pochi mesi dopo, il quale a furor di popolo, con REGOLARI E DEMOCRATICHE ELEZIONI cancellòle parole "DEBITO NAZIONALE" (dovuto ai risarcimenti della I guerra mondiale, pari a 280% del PIL della Germania, già ridotto dell'80%) e grazie alla POTENTE INDUSTRIA METALMECCANICA e all'ACCESSO PRATICAMENTE ILLIMITATO ALL'ACCIAO (ma purtroppo la Grecia neanche questo possiede), fece ripartire alla grande l'industrializzazione e il PIL tedesco costruendo quei Panzer che 10 anni dopo annientarono la ligne Maginot e portarono nel terrore l'Europa per 6 anni e alla ribalta i futuri padroni del mondo (alias USA). Il resto lo conoscete. Il tutto tra gli applausi del popolo festante (e non c'erano mass media, ma libri da bruciare) e nel fregarsi di mani di chi dall'altra parte dell'oceano muoveva le marionette tedesche per preparare LO SBARCO NELLA FUTURA SCHIAVA DI NOME EUROPA!

E comunque, all'attuale quotazione di MPS (1,80 euro) se vendessi, con un investimento di appena 5.000.000 potrei ritirare 7.857.000 euro, per un guadagno netto esentasse (a Trinidad non ci sono tasse sui movimenti di borsa) di 2.857.000 euro. Il tutto in 8 ore, chiacchierando con voi. Solo perchè SO come il mondo si muove, come viene manipolato e dove va. Io ho anche la soluzione a questo mondo, ma voi non la volete, voi volete solo sognare un cambiamento, ma non siete assolutamente pronti per lottare per il cambiamento.

Quindi con il vostro SILENZIO/ASSENSO aspetto 1,90 euro e mi porto a casa in 5 giorni un 8.000.000 di euro, un guadagno del 160%.

Ma nel frattempo chiedete a Parsifal, lui sicoro ne sa più di tutti di economia ;)

Scusate ora esco a festeggiare. Abbracci

Jurij
Inviato: 1/7/2015 19:40  Aggiornato: 1/7/2015 19:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Per questo genere di scelte, in democrazia eleggiamo parlamenti che esprimano governi, che si prendano responsabilità e conseguenze.


No, per questo genere di scelte CI SI INFORMA E POI SI VA A DARE LA PROPRIA IDEA .. CON LE RESPONSABILITÀ COMPRESE.

p.s. poi si fa anche un bel check e si controlla che chi di dovere ha messo in atto quanto deciso dalla maggioranza.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 1/7/2015 20:02  Aggiornato: 1/7/2015 20:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Nihander, vai a vedere a chi era in mano , per esempio, la I.G.Farben ... non agli etremisti di destra nazisti..... e la Farben è stato uno dei pilastri per creare l'esercito nazista.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
infosauro
Inviato: 1/7/2015 20:03  Aggiornato: 1/7/2015 20:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
[...]E comunque, all'attuale quotazione di MPS (1,80 euro) se vendessi, con un investimento di appena 5.000.000 potrei ritirare 7.857.000 euro, per un guadagno netto esentasse (a Trinidad non ci sono tasse sui movimenti di borsa) di 2.857.000 euro.[...]

Appena?
Ti sembra l'avverbio corretto da usare per 5M di euro? Volendo quanto potresti investire complessivamente?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
P.K.89
Inviato: 1/7/2015 20:08  Aggiornato: 1/7/2015 20:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Redazione

Citazione:
Torniamo daccapo, la mia domanda non cambia. Chi gli presta i soldi SA BENISSIMO che verranno usati per caviale e champagne e per mantenere le cosche clientelari, e che quindi i soldi non verranno mai ripagati. Quindi - come dici tu - chi ha contratto il debito se lo spara tutto a puttane (è una semplice iperbole), ma poi nelle feci si ritrova la popolazione, che da quel prestito non ha avuto alcun beneficio, ma che lo deve comunque ripagare.

Inculati prima, e inculati dopo.


C'è da dire che nel mezzo, alle inculate (popolazione) c'è un ammasso informe senza capacità cognitive apparenti, perchè ok il gregge, le tecniche affinate in secoli e secoli dal sistema, MA... porca vacca L'EVIDENZA. DICO L'EVIDENZA ALMENO QUELLA. Non dico che debbano partecipare ad aiutare a spezzare i cancelli dei recinti, ma almeno evitassero di mettere i lucchetti.

Non giriamoci, è una guerra, è una guerra ideologica di sistema. E ancora una volta (porco cane quanto è profetico Matrix) i collegati a Matrix, il gregge, rappresenta un nemico, un ostacolo. Bisogna cercare di fare meno morti possibili nel tentare di colpire i pastori che usano le pecore come scudo, ma la realtà è che il popolo per come è indottrinato rappresenta un ostacolo alla libertà.


Citazione:
A me fa letteralmente schifo la gente che guadagna con operazioni finanziarie, stando seduta a casa a schiacciare bottoni, invece di andare a guadagnarsi i soldi con il sudore delle proprie mani. Non producono niente di utile, sono dei veri parassiti sociali, che fra l'altro si arricchiscono proprio rubando i soldi a chi se li guadagna con le proprie mani.


Shhhh non gridarlo forto, sia mai che la massa capisce che la libertà comporta il sudore. La perdita dei privilegi. Le pecore da batteria farebbero a gara per come sono state indottrinate a cercare di eliminare questi pazzi liberali. Ormai sono abituati a stare all'ingrasso.

Forse ad un certo punto della storia si toccherà un fondo, con la speranza che poi restino abbastanza forze per iniziare una lenta risalita, e riprendere il ns. percorso verso gli equilibri di natura.

EDIT

Se nelle mia parole emerge una simpatia verso la libertà a 360°, è quello il mio pensare.
Se appare un senso di presunzione di aver capito il mondo, è profondamente errato, in quanto non ritengo giusto a prescindere,il mio modo ideologico di vedere il ns. futuro, e non ritengo gli altri stupidi a preferire l'allevamento. Ma avendo le preferenze per la libertà considero l'altra fazione un ostacolo "al mondo che vorrei".

Rodpariah
Inviato: 1/7/2015 20:15  Aggiornato: 1/7/2015 20:15
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
So' 2 giorni che parlate dell'argomento e travisate i contenuti dei fatti..

Il voto SI o NO e' sulla manovra

Tsipras e la Grecia si sono anche un po' rotti i k. di avere a che fare coi vampiri ed ha fatto bene a gettare il sasso nello stagno;qualcuno tra i creditori comincera' pure a preoccuparsi no?!non fosse altro che in un giorno sono evaporati 240 mld di capitalizzazioni (in gran parte dalle società che detengono i titoli Greci..quindiistituti finanziari).
Cmq vada la Grecia ora ha un peso maggiore di quanto avesse 3gg e qualcuno si deve pure preoccupare.(compresi gli stati tipo Itali 40mld,Germania 60mld ect in titoli grechi).

Il proverbio dice..."tira-tira la corda si scatta!".Il default ormai era inevitabile visto che a Bruxelles e Berlino non vi era alcuna intenzione di dare una mano...e in Grecia non vi era alcuna intenzione di continuare a prenderlo in quel posto col deficit ormai al 187%;cioe' la Grecia deve continuare a vivere per pagare solo interessi di debito?

Per la prima volta si sente parlare di fondo salva-stati..e' stato creato per questo(soccorrere stati e istituti finanziari in difficolta in momenti critici);e stato aumentato a 1000 mld,i dindi li hanno messi tutti compresa la Grecia..se l'EU avesse voluto avrebbe potuto tranquillamnete rifinanziare il debito 1.6 mld nei confronti del FMI.

@Nihander
Ho capito che il default o l'uscita dall'euro e dall'UE sono cose proprio brutte brutte brutte...ma non e' che restare all'infinito nella situazione di dover produrre ricchezza solo per pagare il debito sia una cosa bella.

non c'e via d'uscita...come quando a un malato gravissimo gli si dice:"possiamo tentare un'operazione molto rischiosa ma che ti salverebbe,con una prob del 5% 10%."...quello puo anche risponderti:"sempre meglio che morire giorno dopo giorno senza possibilita' di guarire mai!".

Poi parli dell'economia Greca manco fosse una tribu' di uomini primitivi...
La Grecia ha la maggiore flotta mercantile europea, che mette a disposizione per il noleggio.
Il punto forte della Grecia è rappresentato dal turismo, che ogni anno ospita oltre 16 milioni di turisti. (sta scritto pure su wikipedia).

io sono passato da Salonicco nel 98 e mi e' sembrato il posto piu' pieno di smog del pianeta e lo smog non lo producono le pecore,le capre e i buoi.
Se la Grecia uscisse dall'UE non sarebbe per forza morta e sepolta;c'e' la Cina,c'e' l'India, e la Russia che hanno interessi ad avere un punto strategico cosi' importante in mezzo al mediterraneo;Putin vuole portarci l'oleodotto e chiudere il rubinetto all'Ukraina.Ci sono i Brics e ci sono 180-190 paesi nel mondo.

Chi presterebbe i soldi alla Grecia o investirebbe in Grecia?...la Cina credo abbia qualcosa com 1000-1100 miliardi in $ fumanti da buttare da qualche parte;tipo a Taranto investono nell'area industriale che noi vorremmo chiudere.

Rickard
Inviato: 1/7/2015 20:20  Aggiornato: 1/7/2015 20:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sertes
Citazione:
è vero o falso che gli europarlamentari M5S siano nello stesso gruppo di UKIP, cioè gente che avrà tanti meriti in campo di democrazia ma che per contro è razzista e xenofoba nei confronti dei non-inglesi?

Stranamente, tutti coloro che mettono in discussione i dettami della schiavitù europea, prima o poi diventano razzisti, xenofobi e fascisti. Ovviamente, Repubblica, il TG3 ed altri porno-show simili si premurano abbondantemente di sottolineare qualunque parola o sospiro "sbagliato" di tali soggetti, mentre su altri discorsi e affermazioni, silenzio tombale.

Citazione:
è vero o falso che Grillo si sia espresso (pure in settimana) contro gli immigrati?

Cosa significherebbe questa frase? Cosa avrebbe detto Grillo? Ho come il sospetto che si riferisca alla querelle su Twitter montata ad arte dai vari Repubblica e TG3. Dunque merita la considerazione che merita un Gad Lerner o una Lilli Gruber.

Citazione:
è vero o falso che Grillo non ha mai organizzato uno sciopero?

Ovvio che no. Ha di meglio da fare col suo tempo.

Citazione:
è vero o falso che Grillo disprezza i sindacati?

E fa bene. Le sue posizioni su tali enti sono anche troppo morbide.

Citazione:
Guardare solo Repubblica e TG3 è brutto

non è brutto, è lobotomizzante. Poi uno si abitua e di colpo i giornalisti di Repubblica e i servizi del TG3 sembrano sempre più affidabili e precisi. Finché non diventano l'unica cosa che agli occhi appare sensata, mentre tutto il resto è razzista, xenofobo e fascista.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
yarebon
Inviato: 1/7/2015 20:44  Aggiornato: 1/7/2015 20:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Ricordo anche che l'ukip, giusto come info per Sertes, si staccò dalla lega nord e cacciò a pedate dall'eurogruppo Borghezio per frasi razziste contro l'allora ministro di colore del governo Letta, Kyenge e che ha al suo attivo varie espulsioni al suo interno di membri accusati di essere xenofobi e razzisti, poi un partito che trova le simpatie di Morrissey, cantante degli Smith e noto omosessuale, non può essere xenofobo. Spesso dimentichiamo che la destra inglese non ha nulla a che fare con quella italiana, proprio un'altra cultura. E' pur vero che in passato aveva posizioni tradizionali ma Farage gli ha dato una bella ripulita e comunque era l'unico partito euroscettico non xenofobo con cui fare un'alleanza, senza obblighi di perseguire scelte comuni in materia ambientale o altro, l'unico punto comune dichiarato da entrambi era l'euroscetticismo.
Fu un'ottima alleanza e proprio per questo ostacolata e fatta tramontare al più presto.

halastor
Inviato: 1/7/2015 20:54  Aggiornato: 1/7/2015 20:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@pragmatico

no caro, puoi entrare in UE senza adottare l'euro ma se esci dall'euro esci anche dall'UE....
Ma secondo te...vanno via, ristrutturano il debito, non pagano nessuno...migliaia di fondi pensione a puttane perché investiti sul debito greco, banche all'aria ecc... e poi li tengono in UE? Non ci credi nemmeno tu...sicuramente.


Mi sa che non è un problema di macedonia....almeno non per me...guarda meglio in giro.

PS: se non vuoi credere a me..puoi credere alle parole della commissione europea che in più occasioni ha ribadito un semplice concetto: fuori dall'euro=fuori dall'UE.

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
robcoppola
Inviato: 1/7/2015 21:27  Aggiornato: 1/7/2015 21:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/6/2011
Da:
Inviati: 198
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Grande intervento di Mattia Villarosa alla Camera (01/07/2015) su chi sta uccidendo la Grecia e a breve l'Italia.

È evidente che il M5S sia un prodotto della CIA, di Rothschild, di Rockefeller e di chi più ne ha più ne metta

L'ottimista proclama che viviamo nel migliore dei mondi possibili; il pessimista teme che possa essere vero.
(James Branch Cabell)
horselover
Inviato: 1/7/2015 21:33  Aggiornato: 1/7/2015 21:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
il primo ministro del regno unito, che non ha l'euro, esorta i greci a non uscire dall'euro

tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 21:51  Aggiornato: 1/7/2015 21:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
E comunque, all'attuale quotazione di MPS (1,80 euro) se vendessi, con un investimento di appena 5.000.000 potrei ritirare 7.857.000 euro, per un guadagno netto esentasse (a Trinidad non ci sono tasse sui movimenti di borsa) di 2.857.000 euro. Il tutto in 8 ore, chiacchierando con voi. Solo perchè SO come il mondo si muove, come viene manipolato e dove va. Io ho anche la soluzione a questo mondo, ma voi non la volete, voi volete solo sognare un cambiamento, ma non siete assolutamente pronti per lottare per il cambiamento.

Questo signore, probabilmente scappato, indossando un camice da medico, da qualche reparto ospedaliero di igiene mentale, doveva trovare rifugio proprio qui?

Proviamolo ad assecondarlo! Gli infermieri degli SPDC dicono che funziona!

Inizio io: Oh mio sacerdote rivela il segreto dell'eterna felicità, tu che con un clic sai trasformare l'oro nella merda (una specie di Re Mida all'incontrario), tu che sei il nostro dio e potresti schiacciarci con un solo cenno del tuo pensiero, pietà, abbi pietà di noi miseri mortali.

Sinceramente caro Marzucco io ho saputo cosa significa in termini di umiliazione e sofferenze essere disoccupati per molti anni e immagino un ragazzo che si trova nelle condizioni in cui mi trovavo io, passare da questo sito e leggere le cose che scrive questo signore...... Finché si scherza va bene, però quando si umiliano le persone perché appartengono a classi sociali più povere diventa violenza. Una violenza che non posso tollerare!

Maxwell38
Inviato: 1/7/2015 21:53  Aggiornato: 1/7/2015 21:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2012
Da:
Inviati: 70
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Nihander
Credimi che non ho niente da essere prevenuto contro di te....
Mi spieghi cosa ne pensi di quest'articolo?
http://www.altrainformazione.it/wp/chi-controlla-il-debito-pubblico/signoraggio-la-linfa-vitale-dei-poteri-forti/hitler-imito-il-sistema-monetario-di-lincoln/

tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 22:00  Aggiornato: 1/7/2015 22:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
puoi entrare in UE senza adottare l'euro ma se esci dall'euro esci anche dall'UE....

"Puoi entrare in galera senza essere colpevole, ma se sei colpevole allora esci di galera"


Forme logiche che non fanno una grinza!!!!!

JohnTitor
Inviato: 1/7/2015 22:22  Aggiornato: 1/7/2015 22:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Berlusconi al Giornale:
"Il Grexit? Un disastro"
Chiara Sarra
Il Cav: "Ridiscutere le regole Ue, ma non si permetta ad Atene di uscire". La lettera integrale domani in edicola.

Berlusconi il più democratico di tutti!

JohnTitor
Inviato: 1/7/2015 22:30  Aggiornato: 1/7/2015 22:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
http://temi.repubblica.it/micromega-online/di-battista-%E2%80%9Cil-m5s-sta-con-tsipras-renzi-con-gli-strozzini%E2%80%9D/

Di Battista, come il m5s, va avanti diritto.

Se fosse emanazione della massoneria, come qualcuno ha insinuato, avrebbe dovuto già virare almeno di 90° come minimo ... ma non lo ha fatto.

Avanti così, se questi m5s arriveranno veramente al dunque, ne vedremo sì delle belle, altro che ...

Non lo so il M5S mi sembra troppo politicamente corretto. Almeno Salvini mi sembra più diretto contro l'euro, l'invasione clandestina, a favore della Russia...

tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 22:33  Aggiornato: 1/7/2015 22:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Una domanda: fra la discriminazione socio-economica e la discriminazione razziale mi spiegate che differenza c'è?

Ci sono quelli poi come infosauro che condannano la corruzione, ma guarda caso negano l'esistenza della discriminazione socio-economica. Sono dei negazionisti dell'olocausto provocato dalle politiche economiche neo-libriste e si capisce perché lo sono, altrimenti non potrebbero imputare la responsabilità del disastro economico alla corruzione. La massima contraddizione del M5S è questa, se sei contro la discriminazione socio-economica, non puoi imputarne l'origine alla corruzione, sarebbe come imputare l'origine del razzismo a una malattia genetica.

Redazione
Inviato: 1/7/2015 22:37  Aggiornato: 1/7/2015 22:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
TUPACAMARU: "Sinceramente caro Marzucco io ho saputo cosa significa in termini di umiliazione e sofferenze essere disoccupati per molti anni e immagino un ragazzo che si trova nelle condizioni in cui mi trovavo io, passare da questo sito e leggere le cose che scrive questo signore...... Finché si scherza va bene, però quando si umiliano le persone perché appartengono a classi sociali più povere diventa violenza. Una violenza che non posso tollerare!"

"Questo signore", come lo chiami tu, è solo un poverino alla ricerca di attenzione.

Uno che scrive per 5 volte che investirà dei milioni di euro, e nessuno comunque se lo caga, deve essere profondamente disperato.

Inoltre, "questo signore" potrà ritenersi fortunato se non esiste la reincarnazione: altrimenti, se nella prossima vita vedrai un pezzente obbligato a rovistare nella spazzatura con tutti che gli sputano addosso, saprai già come si chiama.

(Mentre tu, che sei già stato povero, magari sarai proprio uno di quelli che gli sputano addosso).

Jurij
Inviato: 1/7/2015 22:59  Aggiornato: 1/7/2015 23:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Specifichiamo bene : è vero che ad un certo punto Hitler si staccò finanziariamente dal sistema internazionale, ma solo quando perse il sostegno dell'elite.

Per arrivare al potere, per mettere in piedi le fabbriche ( comprese quelle targate usa sul proprio suolo e che non furono bombardate) , per acquistare le parti di aerei, compresi i motori dall'estero, per mandare le proprie truppe senza esperienza a fare manovre di prova (si proprio esercitazioni ) nella Russia.... Per tutto questo ha avuto bisogno di soldi veri, cioè accettati dal resto del mondo, soldi che non aveva chiaramente dopo il prosciugamento, ma che l'elite fu ben felice di passargli per "lanciare" la famosa guerra, la quale poi permise come sempre nella storia, dopo le varie distruzioni, di fare soldi a palate al solito gruppo.

p.s. Che palle, è sempre il solito film.

2' p.s. La seconda guerra è un'altra delle tante storie che lette secondo l'ufficialità non quadra per niente, ma se si inizia a vederla in un modo diverso, uno di quelli che per esempio ti fa vedere le cose molto più chiare, allora si inizia a capire che forse si è sulla strada giusta .... Un po' come per l'allunaggio.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 23:06  Aggiornato: 1/7/2015 23:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sì veramente ero povero, ma più che altro umiliato nel sentirmi inutile per la Società. La dignità umana per me è stata più importante della insicurezza economica. Oggi che ho un lavoro dipendente a tempo indeterminato, fortunatamente a tempo indeterminato non come intende Renzi, maledico l'Italia che non è in grado di manifestare un forza politica contraria alle discriminazioni socioeconomiche e contemporaneamente contraria alle discriminazioni etniche, razziali e di genere. È possibile che in questo paese non sia mai stato possibile votare senza doversi turare il naso e senza fare violenza ai propri principi e valori? Perché noi italiani dobbiamo sempre essere forti con i deboli e deboli con i forti? Comunque so che non solo gli italiani sono così! Che vita di merda!

Parsifal79
Inviato: 1/7/2015 23:17  Aggiornato: 1/7/2015 23:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
maledico l'Italia che non è in grado di manifestare un forza politica contraria alle discriminazioni socioeconomiche e contemporaneamente contraria alle discriminazioni etniche, razziali e di genere. È possibile che in questo paese non sia mai stato possibile votare senza doversi turare il naso e senza fare violenza ai propri principi e valori?


TRADUZIONE: voto la LEGA

p.s.: io voto senza tapparmi il naso e con la coscienza a posto.

tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 23:31  Aggiornato: 1/7/2015 23:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione: TRADUZIONE: voto la LEGA

Temo che non ce la farò e probabilmente il prossimo giro dovrete fare ameno del mio contributo per cambiare l'Italia.

Del resto come si può pretendere da un uomo che ha sposato una immigrata e ama la sua famiglia che voti Lega? Forse potrei decidere di votare con esclusione del PD e alleati se la crisi economica dovesse peggiorare al punto tale che il calcolo costi/benefici dovesse impormi una scelta politica piuttosto di un'altra.

tupacamaru
Inviato: 1/7/2015 23:37  Aggiornato: 1/7/2015 23:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
io voto senza tapparmi il naso e con la coscienza a posto.

A GIUDICARE DA QUELLA BOMBOLETTA DI DEODORANTE CHE HAI IN MANO E DAL GIROCOLLO DELLA MAGLIETTA CHE TI COPRE IL NASO NON SI DIREBBE.

Parsifal79
Inviato: 1/7/2015 23:49  Aggiornato: 1/7/2015 23:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
tupacamaru

vota chi ti pare, ma non pretendere che le TUE verità siano tali anche per gli altri.

se tu vedi il marcio ovunque nella politica, tanto da doverti turare il naso per votare, è una tua visione personale che deriva dalle informazioni che tu hai.

io posso solo invitarti ad informarti il meglio possibile, se ne hai la volontà di farlo.

anakyn
Inviato: 2/7/2015 0:16  Aggiornato: 2/7/2015 0:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
"Questo signore", come lo chiami tu, è solo un poverino alla ricerca di attenzione.

Uno che scrive per 5 volte che investirà dei milioni di euro, e nessuno comunque se lo caga, deve essere profondamente disperato.



Il fatto è che, dietro al nick di "Nihander", potrebbe DAVVERO esistere una persona in carne ed ossa il cui reddito consiste nell'attuare speculazioni finanziarie di quel genere.
Onestamente non me ne stupirei. L'auto-esaltazione ed il malcelato disprezzo verso chi, diversamente da lui, cerca di costruirsi un futuro dove fare i soldi davanti ad una tastiera non coincida con lo scalino più alto della scala sociale, secondo me possono tranquillamente far parte del quadro.
Ma se anche dietro quel nick si nascondesse uno che vuole solamente scimmiottare i rentiers contemporanei senza esserlo, rimane il fatto che queste persone esistono e sì, di fatto al giorno d'oggi hanno in mano, direttamente o indirettamente, gran parte delle leve del potere a livello globale.

Il problema, a mo avviso, non è che tali personaggi esistano: il richiamo dei "soldi facili" esercita il suo fascino da un bel pezzo, e non credo siano poi molti coloro che sanno resistervi.

Il problema per me è che ora tale capacità di fare "soldi facili", su scala globale ha il potere di dissestare intere economie, ed interi popoli con esse.

Mi ricorda per certi versi il discorso sulla potenziale gravità di una nuova guerra mondiale: sino ad un secolo fa un conflitto mondiale poteva creare un numero immenso di morti ma lasciava sostanzialmente intatto il Pianeta (e con esso il genere umano nel suo complesso), ora grazie alle armi nucleari (o peggio) le conseguenze possono coincidere con l'estinzione.
Il potenziale "bellico" della finanza, per certi versi (ed a volte mi chiedo se ci sia una correlazione) è cresciuto proporzionalmente.

L'attuale potenza di fuoco della grande finanza internazionale, unita alla capillarità degli strumenti a sua disposizione ed all'asservimento ideologico dei mass-media e del mondo politico verso di essa, secondo me non ha alcun precedente nella storia dell'umanità.
La speculazione internazionale contemporanea può:
1) spostare capitali pari a multipli dei PIL nazionali (la massa di derivati e titoli tossici che circola per il pianeta è stata stimata in circa 50 volte il PIL mondiale)
2) in tempi pressochè immediati
3) da e verso qualsiasi parte del globo
4) godendo sia di appoggi politici di primo livello, i quali
5) hanno da tempo liberalizzato i movimenti di capitale
6) sia del sostegno delle principali agenzie di stampa, che
7) hanno da tempo abbracciato la causa del neoliberismo, condizionando di conseguenza gran parte dell'opinione pubblica.

Possiamo infine aggiungere che, nello specifico dell'Eurozona:
8) la struttura economico-istituzionale fondata sulla combinazione di moneta unica, trattato di Maastricht e trattato di Lisbona (ed a breve il TTIP), costituisce un terreno assolutamente fertile sia per la speculazione finanziaria, sia per l'indebolimento di quei vincoli che permettevano di costruire ostacoli ad essa, in primis gli Stati nazionali ed il loro ruolo di agenti economici.


Nel 1929 la grande finanza stava raggiungendo una potenza di fuoco simile all'attuale, e per arginarla ci sono volute da un lato misure radicali (tipo il Glass-Steagall act, poi abilito negli anni '90 un pò in tutto il mondo - Italia compresa - con gli effetti che oggi vediamo), dall'altro una bella guerra mondiale con qualche milionata di morti.
E no: così come la calata agli inferi dell'Italia non dipende solo da Berlusconi, anche la seconda guerra mondiale non è dipesa solo da Hitler.

Io non so se arriveremo nuovamente a quel punto, ad ammazzarci tra fratelli che non sanno perchè si ammazzano, e se lo sanno beh... è per il motivo sbagliato.
Nietzsche direbbe di sì, che la storia si ripete sempre ed in eterno. Io spero che sia una cazzata: sono giovane e vorrei morire serenamente da centenario, con qualche bel miliardo di persone attorno che mi sopravvive.

Ma se dovessimo arrivarci... a tutti coloro che oggi, in un modo o nell'altro sostengono di fatto l'attuale status quo (e sì, affermare che i Greci "se la sono cercata" è ESATTAMENTE sostenere lo status quo in vigore), auguro di cuore, e senza la minima pietà, di essere i primi a cadere sul campo di battaglia.

Parsifal79
Inviato: 2/7/2015 0:24  Aggiornato: 2/7/2015 0:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
http://www.beppegrillo.it/2015/07/il_debito_greco_dalle_banche_agli_stati.html



intervento di M5S Parlamento

Questa è l'immagine dell'ipocrisia criminale della Troika.
Al dicembre 2009 le banche private europee, soprattutto francesi e tedesche, avevano accumulato centinaia di miliardi di euro di crediti con la Grecia e altri Paesi periferici (parte superiore del grafico). La crisi americana che contagiò l'Europa, però, rendeva difficile recuperarli tutti al loro valore iniziale. La crisi economica era scoppiata da un anno, ma sembrava gestibile attraverso l'azione espansiva degli Stati. Fu in questo scenario che la Troika decise di imporre ai Paesi più deboli spaventosi programmi di austerità fiscale per costringerli a ripagare i loro debiti con le banche private al valore originario.
Quello che la Troika non voleva, infatti, era una ripresa economica che avrebbe fatto salire l'inflazione svalutando i crediti dei banchieri francesi e tedeschi. Serviva una depressione in grande stile e un'inflazione zero, o addirittura la deflazione. Un punto fondamentale del programma era rappresentato dai piani di "salvataggio" attraverso i fondi Salva-Stati: Efsf e Mes.

Il grafico sopra mostra a cosa sono serviti. Mentre ripresa economica e inflazione venivano soffocate nella culla dall'austerità, centinaia di miliardi di euro furono prestati alla Grecia con la scusa del salvataggio di un popolo massacrato dai tagli. Da una parte la Troika imponeva disoccupazione e sacrifici, dall'altra prestava denaro per risollevarsi. Ma non era questo l'obiettivo reale. Il "salvataggio" non fu del popolo greco, ma delle banche tedesche e francesi ansiose di recuperare i loro enormi crediti. I "salvataggi" che oggi vengono addebitati al Governo Tsipras furono un'immensa partita di giro a favore della banche private esposte. Al popolo greco rimasero le briciole, insieme ai programmi di austerità.
Ma non finisce qui. I soldi garantiti dai fondi "Salva-Stati" non furono creati dal nulla, bensì versati a fondo perduto dai bilanci pubblici degli Stati europei. L'Italia di Monti contribuì con 40 miliardi a questo scandaloso salvataggio travestito delle banche private. Se i profitti furono privatizzati, le perdite vennero socializzate, trasferendosi sui debiti pubblici nazionali (parte inferiore del grafico).
La Troika che oggi impedisce alla Grecia di risollevarsi è un'istituzione criminale, che teme l'effetto domino di una ripresa ellenica. Questa Europa a trazione finanziaria non cambierà. Bisogna ripudiarla e costruirne un'altra fondata sugli amichevoli rapporti tra Stati nazionali sovrani. Prima che ci pensino i neonazisti.
Il potere al popolo, non alle banche."

peonia
Inviato: 2/7/2015 0:46  Aggiornato: 2/7/2015 0:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Un discorso molto interessante di Alessio Villarosa sulla Grecia e non solo

http://www.facebook.com/dibattista.alessandro/videos/vb.299413980170673/727055340739866/?type=2&theater

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Jurij
Inviato: 2/7/2015 6:36  Aggiornato: 2/7/2015 6:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
io posso solo invitarti ad informarti il meglio possibile, se ne hai la volontà di farlo.


Corretto, oggi un'alternativa esiste, una che dimostra giorno per giorno che non è tutto marcio e che forse, dico forse perché nessuno lo può affermare, è possibile cambiare la dinamica negativa di oggi con questo nuovo movimento.

Questa "generazione di fenomeni", come cantavano gli Stadio, dei di Battista e dei Di Maio, viene osservata da tutto il mondo, non solo dall'Italia che la creata.
Nel bene (che siano sinceri), o nel male (....) hanno comunque una grossa responsabilità addosso.

p.s. Parsifal79, molto interessante la tabella , non la conoscevo.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
pragmatico
Inviato: 2/7/2015 6:57  Aggiornato: 2/7/2015 7:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@halastor

"no caro, puoi entrare in UE senza adottare l'euro ma se esci dall'euro esci anche dall'UE"

Quello che i componenti della U.E. decideranno o imporrano è un'altra questione , a che sappia le due situazioni non sono correlate. Poi la realtà darebbe sicuramente ragione a te sulle conseguenze , ma al di fuori di ogni collegamento e regolamento.
Poi seppur trattasi solo di fantapolitica allo stato attuale delle cose se il "esci dall'euro esci anche dall'UE" diventasse esco dall'U.E. entro nei B.R.I.C.S. vedresti la marcia indietro , con accelleratore al massimo.

"Ma secondo te...vanno via, ristrutturano il debito, non pagano nessuno...migliaia di fondi pensione a puttane perché investiti sul debito greco, banche all'aria ecc... e poi li tengono in UE? Non ci credi nemmeno tu...sicuramente."

Lo sapevano tutti fin dall'inizio che non esistevano le condizioni per la Grecia di entrare nell'Euro , anzi furono truccati anche i conti italiani , per fare aderire l'Italia , quindi l'Unione Monetaria nasce come truffa sin dai suoi albori , ma se esiste una truffa a valle esiste un potente che sa già che guadagnerà su di essa a monte e ha in partenza delle finalità ben precise al riguardo.
Basta vedere la tabella delle esposizioni del debito Greco fra le nazioni europee del 2009 e del 2014 riportata già da altri utenti , se lo sapevo io nel 2009 che la Grecia erà fallita (e lo sapevo) per inciso anche l'Italia.
, forse lo sapeva anche qualcun'altro . Perche quindi abbiamo continuato a prestare denaro alla Grecia aumentando l'esposizione e spalmandola sul debito pubblico?
Di chi è la colpa del fallimento dei Fondi pensioni e bancari connessi? Della Grecia?
La questione per me è sempre stata semplice , sono 6 anni che dico , prima usciamo da questa situazione minori sono i danni , piu a lungo sta in piedi maggiori saranno i danni.
Sono convinto che non è questione di se, ma di quando.Non puoi costruire il Vaso di Pandora , e tenerlo chiuso in eterno per paura del puzzo che ne uscirà, levando il coperchio , perche prima o poi il coperchio salterà da solo.

Poi questa è la mia visione che in quanto tale vale come quella di chiunque altro , forse meno.

Sertes
Inviato: 2/7/2015 8:50  Aggiornato: 2/7/2015 8:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Parsifal79 ha scritto:
intervento di M5S Parlamento

Questa è l'immagine dell'ipocrisia criminale della Troika.
Al dicembre 2009 le banche private europee, soprattutto francesi e tedesche, avevano accumulato centinaia di miliardi di euro di crediti con la Grecia e altri Paesi periferici (parte superiore del grafico). La crisi americana che contagiò l'Europa, però, rendeva difficile recuperarli tutti al loro valore iniziale. La crisi economica era scoppiata da un anno, ma sembrava gestibile attraverso l'azione espansiva degli Stati. Fu in questo scenario che la Troika decise di imporre ai Paesi più deboli spaventosi programmi di austerità fiscale per costringerli a ripagare i loro debiti con le banche private al valore originario.
Quello che la Troika non voleva, infatti, era una ripresa economica che avrebbe fatto salire l'inflazione svalutando i crediti dei banchieri francesi e tedeschi. Serviva una depressione in grande stile e un'inflazione zero, o addirittura la deflazione. Un punto fondamentale del programma era rappresentato dai piani di "salvataggio" attraverso i fondi Salva-Stati: Efsf e Mes.

Il grafico sopra mostra a cosa sono serviti. Mentre ripresa economica e inflazione venivano soffocate nella culla dall'austerità, centinaia di miliardi di euro furono prestati alla Grecia con la scusa del salvataggio di un popolo massacrato dai tagli. Da una parte la Troika imponeva disoccupazione e sacrifici, dall'altra prestava denaro per risollevarsi. Ma non era questo l'obiettivo reale. Il "salvataggio" non fu del popolo greco, ma delle banche tedesche e francesi ansiose di recuperare i loro enormi crediti. I "salvataggi" che oggi vengono addebitati al Governo Tsipras furono un'immensa partita di giro a favore della banche private esposte. Al popolo greco rimasero le briciole, insieme ai programmi di austerità.
Ma non finisce qui. I soldi garantiti dai fondi "Salva-Stati" non furono creati dal nulla, bensì versati a fondo perduto dai bilanci pubblici degli Stati europei. L'Italia di Monti contribuì con 40 miliardi a questo scandaloso salvataggio travestito delle banche private. Se i profitti furono privatizzati, le perdite vennero socializzate, trasferendosi sui debiti pubblici nazionali (parte inferiore del grafico).
La Troika che oggi impedisce alla Grecia di risollevarsi è un'istituzione criminale, che teme l'effetto domino di una ripresa ellenica. Questa Europa a trazione finanziaria non cambierà. Bisogna ripudiarla e costruirne un'altra fondata sugli amichevoli rapporti tra Stati nazionali sovrani. Prima che ci pensino i neonazisti.
Il potere al popolo, non alle banche."


Come sbagliare un rigore a porta vuota.

Comunque Parsifal79 quell'immagine l'ho riportata su LC tre settimane fa, e quello che mostra è che le banche di tutta europa hanno fregato le popolazioni di tutta europa, COMPRESE le popolazioni di Francia e Germania.
Il nemico non sono le nazioni Francia e Germania, il nemico sono i politici camerieri dei banchieri che hanno il potere in tutte le nazioni europee.

Come dicevo: come sbagliare un rigore a porta vuota.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
giusavvo
Inviato: 2/7/2015 8:51  Aggiornato: 2/7/2015 8:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Personalmente sono convinto che la Grecia debba esprimersi per il no per la semplice ragione che, al loro posto, preferirei essere io l'artefice del mio destino piuttosto che rimetterlo nelle mani di un terzo: la troika, che (nomen omen), come una vera troia, è al servizio del più ricco.
Purtroppo credo che vincerà il si.
Tsipras poi non mi piace, mi sembra un truffaldino messo li apposta. Se avesse voluto veramente porre fine all'austerità, non avrebbe continuato questa esacerbante trattativa con i suoi strozzini.
Ciò ha provocato solo terrorismo psicologico nei confronti dei Greci (vedasi chiusura sportelli bancari), proprio per indurli a votare si.
Insomma, come qualche altro ha già suggerito, per i Greci è un po' come accadde al personaggio di questo film

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Sertes
Inviato: 2/7/2015 8:54  Aggiornato: 2/7/2015 8:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Rickard ha scritto:
Stranamente, tutti coloro che mettono in discussione i dettami della schiavitù europea, prima o poi diventano razzisti, xenofobi e fascisti. Ovviamente, Repubblica, il TG3 ed altri porno-show simili si premurano abbondantemente di sottolineare qualunque parola o sospiro "sbagliato" di tali soggetti, mentre su altri discorsi e affermazioni, silenzio tombale.


Vero, ma purtroppo quelli di UKIP lo sono veramente, e per meriti tutti loro.

Citazione:
Cosa significherebbe questa frase? Cosa avrebbe detto Grillo? Ho come il sospetto che si riferisca alla querelle su Twitter montata ad arte dai vari Repubblica e TG3. Dunque merita la considerazione che merita un Gad Lerner o una Lilli Gruber.


No, si riferisce a 3 anni di osservazioni, compresa quella volta in cui lui e Casaleggio proposero una votazione sul sito per una legge contro l'immigrazione e la base li sconfessò votando contro. Successe circa un anno fa, prima dell'incontro con Renzi

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
pragmatico
Inviato: 2/7/2015 9:16  Aggiornato: 2/7/2015 9:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Sertes

"No, si riferisce a 3 anni di osservazioni, compresa quella volta in cui lui e Casaleggio proposero una votazione sul sito per una legge contro l'immigrazione e la base li sconfessò votando contro. Successe circa un anno fa, prima dell'incontro con Renzi"

MAMMA MIA , MA MAMMA MIA EH!!!!

A parte che con questa affermazione hai dimostrato che nel M5S Casaleggio e Grillo contano quanto un qualsiasi altro elettore.

Ma... far diventare una votazione fatta per decidere se ESSERE FAVOREVOLI O MENO ALL'ABOLIZIONE DEL REATO DI CLANDESTINITA ( e erano contrari perche sapevano che sarebbe stato usato in salsa propagandistica , considerato che erà una depenalizzazione da reato penale ad amministrativo , non la sua eliminazione) e farlo diventare " UNA VOTAZIONE PER UNA LEGGE CONTRO L'IMMIGRAZIONE" non è nemmeno piu ignoranza o malafede e veramente avere varcato i confini dell'universo dell 'umana decenza .

E io ieri ti ho risposto , parlando di onesta intellettuale?
Ma qui siamo a livelli da esorcista e Poltergeist . Della serie esci da questo corpo.


P.S. : Quel voto in Parlamento che ha depenalizzato il reato col voto favorevole del M5S , non è mai stato applicato dal governo Renzi e quindi il reato è ancora in essere ,nella sua vecchia versione.

P.P.S. : Anticipando le possibili ovvietà dei leghisti , che pur in quanto tali frequentando questo sito dovrebbero essere informati e quindi evitare la mia necessità di mettermi al riparo da frasi fatte , fu deciso di depenalizzarlo perche in quanto penale , costringe il clandestino ad affrontare un processo come coimputato .
1) Non può testimoniare contro gli scafisti
2) Deve restare in Italia senza poter essere espulso fino al termine del processo
3) Lo Stato italiano deve sobbarcarsi al di là delle spese di mantenimento quelle processuali e legali del diritto alla difesa.
4) Viene comunque a fine procedimento comminata una multa , che ovviamente non sarà versata dall'imputato.
5) Tutto questo serve a gonfiare e alimentare la Mafia dei campi profughi con sovvenzioni statali a mafie e organi di partito , C.L. , Cooperative.

Sertes
Inviato: 2/7/2015 9:27  Aggiornato: 2/7/2015 9:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
I fatti hanno la testa dura. Puoi provare ad abbellirli con le opinioni, ma i fatti comunque rimangono.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
pragmatico
Inviato: 2/7/2015 9:39  Aggiornato: 2/7/2015 9:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Sertes

"I fatti hanno la testa dura. Puoi provare ad abbellirli con le opinioni, ma i fatti comunque rimangono."

Guarda a questo punto ti auguro di crederci a quello che scrivi , perche l'alternativa sarebbe ben peggiore .

Auguri e addio , non perdo nemmeno piu tempo a rispondere.

LoneWolf58
Inviato: 2/7/2015 10:15  Aggiornato: 2/7/2015 10:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Autore: Sertes Inviato: 2/7/2015 9:27:49

I fatti hanno la testa dura. Puoi provare ad abbellirli con le opinioni, ma i fatti comunque rimangono.
Il problema sta nel capire cosa intendiamo per "fatti"?
Fatti e percezione degli stessi...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Jo1983
Inviato: 2/7/2015 10:26  Aggiornato: 2/7/2015 10:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/6/2014
Da: Maremma!!
Inviati: 146
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Secondo il fatto quotidiano pare che il referendum greco sia a rischio incostituzionalita. Due cittadini hanno sollevato criteri errati sul merito e le tempistiche. Venerdi il pronunciamento dei giudici.

Riflessione personale. Le leggi devono essere rispettate ma a quanto pare ai giorni d'oggi si riscia di sbagliare a chiedere il parere dei cittadini.

Come sopra, così sotto. Come dentro, così fuori.
giusavvo
Inviato: 2/7/2015 10:34  Aggiornato: 2/7/2015 10:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Una cosa è essere contro l’immigrazione, altra è il reato cosiddetto di clandestinità previsto dall’art. 10 bis del D.Lgs. n. 286/1998.
Tutta la diatriba imperniata sull’abolizione di tale reato, ritenuto dai più ostativo all’immigrazione è, in realtà, una “cagata pazzesca” come diceva un certo personaggio di un film.
Il reato in questione, che si chiama “Ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato”, influisce meno di una beata minchia sul flusso immigratorio clandestino.
A parte il fatto che è un reato contravvenzionale, punito solo ed esclusivamente con un’ammenda; per tale reato le sentenze del giudice di pace si contano sulle dita di una mano. E non potrebbe essere diversamente, dal momento che me lo vedo proprio un extracomunitario che paga 5000/10.000 euro di ammenda allo stato italico(!) Sai quanto se ne fotte l’immigrato clandestino dell’ammenda italiota.
Ora, secondo la legge delega n. 67/2014 (per i più esigenti della prova: art. 2 comma 3° lett. b), il cosiddetto reato di clandestinità verrà trasformato in illecito amministrativo, non concludendosi, di tal fatta, una beata minchia sul piano dell’immigrazione e non cambiando assolutamente nulla sul piano sostanziale.
Personalmente, poi, a proposito di razzismo si e razzismo no, io sono contro l’immigrazione clandestina e non per questo mi sento (o ritengo) razzista.
Il razzismo è ben altra cosa ed imbecille (o ignorante) è chi abusa di detto termine.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
anakyn
Inviato: 2/7/2015 10:41  Aggiornato: 2/7/2015 10:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Riflessione personale. Le leggi devono essere rispettate ma a quanto pare ai giorni d'oggi si rischia di sbagliare a chiedere il parere dei cittadini.



Non vedo motivo di stupore, in un continente dove il Presidente della Commissione Europea Juncker ha recentemente affermato che la democrazia non può condizionare il rispetto dei trattati.
Chi ha orecchie per intendere intenda. Non è particolarmente difficile da interpretare.

D'altronde, è lo stesso personaggino che, oltre a dare del "traditore" a Tsipras, è tristemente noto per ciò che è stato persino ribattezzato il "metodo Juncker", enunciato nel 1999: "Prendiamo una decisione, poi la mettiamo sul tavolo e aspettiamo un po’ per vedere che succede. Se non provoca proteste né rivolte, perché la maggior parte della gente non capisce niente di cosa è stato deciso, andiamo avanti passo dopo passo fino al punto di non ritorno"

Ecco, questo è uno dei 4 tizi politicamente più potenti in Europa in questo frangente storico.
Gli altri sono il Primo Ministro di uno Stato che fa del mercantilismo deflazionista la sua bandiera (Merkel), il capo degli strozzini del FMI (Lagarde) e mr. "whatever it takes" per salvare l'unione monetaria, e con essa la propria cadrega (il caro concittadino Draghi).

E secondo qualcuno a questa gente bisognerebbe dire di SI'?!?

infosauro
Inviato: 2/7/2015 11:05  Aggiornato: 2/7/2015 11:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
@Nihander
Credimi che non ho niente da essere prevenuto contro di te....
Mi spieghi cosa ne pensi di quest'articolo?
http://www.altrainformazione.it/wp/chi-controlla-il-debito-pubblico/signoraggio-la-linfa-vitale-dei-poteri-forti/hitler-imito-il-sistema-monetario-di-lincoln/

Maxwell, puoi anche arrivarci da solo: Lincoln--->Greenbacks--->guerra civile, Hitler--->certificati lavorativi del tesoro--->seconda guerra mondiale. Non è che questo sistema porta quanto meno sfortuna?
Ad ogni modo l'articolo linkato mi ha ricordato qualcosa...
Citazione:
[...]Ed è la prima volta in assoluto che sento definire come "mainstream" la tesi secondo cui i primi anni di regime di Hitler hanno prodotto qualcosa di diverso dal riarmo bellico.[...]

Leggiamo dunque una parte dell'articolo:
Citazione:
[...]L’economista inglese Henry C.K.Liu ha scritto sull’incredibile trasformazione tedesca: “I nazisti arrivarono al potere in Germania nel 1933, in un momento in cui l’economia era al collasso totale, con rvinosi obblighi di risarcimento postbellico e zero prospettive per il credito e gli investimenti stranieri. Eppure, attraverso una politica di sovranità monetaria indipendente e un programma di lavori pubblici che garantiva la piena occupazione, il Terzo Reich riuscì a trasformare una Germania in bancarotta, privata perfino di colonie da poter sfruttare, nell’economia più forte d’Europa, in soli quattro anni, ancor prima che iniziassero le spese per gli armamenti“.[...]

Ecco, anakyn, adesso l'hai sentito per la seconda volta.

Citazione:
Una domanda: fra la discriminazione socio-economica e la discriminazione razziale mi spiegate che differenza c'è?

Ci sono quelli poi come infosauro che condannano la corruzione, ma guarda caso negano l'esistenza della discriminazione socio-economica.[...]

Ti spiace fornire delle prove di questa accusa? Oppure cominciamo ad accusarci tutti a caso di qualsiasi cosa? Ti ricordo che tu sei quello che pretende delle risposte.

Citazione:
[...]Il problema, a mo avviso, non è che tali personaggi esistano: il richiamo dei "soldi facili" esercita il suo fascino da un bel pezzo, e non credo siano poi molti coloro che sanno resistervi.[...]

Adesso i soldi facili sono un male? Ma tu non sei quello che si fa pagare dalle aziende per delle consulenze rese obbligatorie dallo Stato?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
ARULA
Inviato: 2/7/2015 11:23  Aggiornato: 2/7/2015 11:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Salve a tutti sono nuova in questo blog.

non sono esperta di macroeconomia e quindi non sono a conoscenza degli effetti che possa avere questo referendum sul futuro dell'eurozona e soprattutto sul futuro dei cittadini greci, però vorrei fare delle considerazioni:

1) Se non avessero voluto Tsipras al governo avrebbero fatto in modo di non farcelo arrivare e i metodi non gli sarebbero mancati: brogli, incidenti aerei, malattie fulminanti, sfiga, ecc ecc...
quindi mi sorge il dubbio che in realtà (ovviamente spero sempre di sbagliarmi) questo signore stia solo seguendo un copione e portare la ribellione del popolo Greco ad un binario morto o comunque sfruttarla per la loro agenda.

2) In ogni caso qualunque sia il risultato di questo referendum e qualunque cosa succeda "chi decide per noi" ha la sua "agenda" da portare avanti e lo farà a qualunque costo e con qualunque mezzo quindi davvero vorrei trovare anch'io un pò di entusiasmo, ma non ne trovo... ricordate che finiti gli inganni si passa alle armi.
E mi viene poco da festeggiare...

Parsifal79
Inviato: 2/7/2015 11:39  Aggiornato: 2/7/2015 11:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Sertes: quell'immagine l'ho riportata su LC tre settimane fa, e quello che mostra è che le banche di tutta europa hanno fregato le popolazioni di tutta europa, COMPRESE le popolazioni di Francia e Germania. Il nemico non sono le nazioni Francia e Germania, il nemico sono i politici camerieri dei banchieri che hanno il potere in tutte le nazioni europee. Come dicevo: come sbagliare un rigore a porta vuota.


Sinceramente, non ti capisco.

Nell'articolo dal titolo:

Il debito greco dalle banche agli Stati

si parla di banche, in riferimento al debito greco, non di nazioni.

In particolare Francesi e Tedesche perchè erano le + esposte.

Un passaggio dell'articolo che ,molto probabilmente, ti sarà sfuggito:

" I soldi garantiti dai fondi "Salva-Stati" non furono creati dal nulla, bensì versati a fondo perduto dai bilanci pubblici degli Stati europei. L'Italia di Monti contribuì con 40 miliardi a questo scandaloso salvataggio travestito delle banche private. Se i profitti furono privatizzati, le perdite vennero socializzate, trasferendosi sui debiti pubblici nazionali "

Questo passaggio contiene GIA' tutto ciò che tu rimproveri al M5S di non raccontare.
Si cita Monti come esempio, ma non certo come fosse L'UNICO.

Tianos
Inviato: 2/7/2015 11:41  Aggiornato: 2/7/2015 11:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@arula benvenuta

infatti una possibilità e aver chiesto il referendum perchè tutto è preparato per fare in modo che vinca il si...dopo il popolo greco sara incatenato a vita alla grande fame.

f_z
Inviato: 2/7/2015 12:15  Aggiornato: 2/7/2015 12:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Autore: ARULA Inviato: 2/7/2015 11:23:19

quindi mi sorge il dubbio che in realtà (ovviamente spero sempre di sbagliarmi) questo signore stia solo seguendo un copione e portare la ribellione del popolo Greco ad un binario morto

ricordate che finiti gli inganni si passa alle armi.


Benvenuta!
E' esattamente quello che penso anch'io...

Mi ricorda tanto il referendum in Irlanda per la "costituzione (della dittatura) europea"...

Poi diranno "il popolo ha voluto cosi'..."

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Parsifal79
Inviato: 2/7/2015 12:22  Aggiornato: 2/7/2015 12:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
ARULA: Salve a tutti sono nuova in questo blog.


Benvenuta

Citazione:
mi sorge il dubbio che in realtà (ovviamente spero sempre di sbagliarmi) questo signore stia solo seguendo un copione e portare la ribellione del popolo Greco ad un binario morto o comunque sfruttarla per la loro agenda.


la "ribellione del popolo Greco" era già morta e sepolta da tempo; in Grecia, prima di Tsipras, c'era solo rassegnazione. E' stato lui, casomai, a riaccendere qualche speranza di cambiamento/ribellione.

anakyn
Inviato: 2/7/2015 12:28  Aggiornato: 2/7/2015 12:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Ecco, anakyn, adesso l'hai sentito per la seconda volta.


Si parlava di informazione MAINSTREAM e programmi scolastici, e tu come esempio mi porti "ciò che ha scritto un economista inglese tal dei tali"?


Ok dai, una bevuta te la meriti


Comunque grazie per avermi fatto conoscere un economista britannico che condivide la stessa ricostruzione storica da me riportata. Quasi quasi ti offro una seconda bevuta.


Citazione:
Adesso i soldi facili sono un male? Ma tu non sei quello che si fa pagare dalle aziende per delle consulenze rese obbligatorie dallo Stato?


Prego?
Io mi occupo di formazione, non di consulenze.
E rivolte a singoli cittadini oltre che ad aziende. E sia al pubblico che al privato.


Ciò che ti sfugge (come sempre) del discorso è che io sui soldi facili non ci sputo affatto, come cercavo di far capire, perchè considero l'inclinazione alla speculazione una debolezza umana difficile da estirpare. Il primo esempio a noi pervenuto risale persino a Talete, e prima di lui chissà quanti altri.
(e se ti interessasse ciò che rimane comunque un dettaglio insignificante, io nel mio piccolo cerco speculazioni nel mio tempo libero tramite compravendita di carte da gioco collezionabili)

Il discorso era un attimino più complesso (ma non ti sforzare) e riguardava non un approccio moralistico (che lascio volentieri ai mediocri come te, che non parlano d'altro perchè semplicemente non ne sono in grado), bensì l'attuale potenza di fuoco di chi oggi ha in mano le leve della speculazione.
Già Soros nel lontano 1992, e sfruttando il "semplice" SME, avrebbe dovuto dare un'idea di come il potere del capitale finanziario possa mettere KO le finanze di un intero Stato.
Ora siamo messi peggio.

Tu però vai pure avanti a fare il moralista.

Nihander
Inviato: 2/7/2015 12:58  Aggiornato: 2/7/2015 12:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Perdonatemi ma torno solo ora. Ho visto che molti hanno scritto riguardo a quello che ho detto. Non ho il tempo di rispondere e leggere tutto. Prego chi ha voglia di avere delucidazioni o ha interesse a confrontarsi con il mio pensiero di riesporre.

Stampede
Inviato: 2/7/2015 13:44  Aggiornato: 2/7/2015 13:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2006
Da:
Inviati: 53
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Temo fortemente che i greci non avranno ne la forza ne il coraggio di alzare la testa ed opporsi a questa Europa. :-/

Slobbysta
Inviato: 2/7/2015 13:48  Aggiornato: 2/7/2015 13:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Ci sono due visioni...le prime ...quelle suggerite...le altre..l'economia reale...la Grecia ha gli orti sufficienti per sfamare il popolo? Visto il controllo militare...le isole...migliaia...quanto costano proteggerle? E poi...la Turchia che oggi spazzerebbe via l'armata Brancaleone... Russia permettendo...ma visto la mollezza in Siria ...rimarrà come salvagente...e Cipro rimane un'incognita se non una speculazione...oh l'ho sparata grossa...

Di fatto ricordarsi il Kursk che mise una pezza! Putin un molle...Obama ..telecomandato... FMI che insomma chi è... Un ebreo? Un finto ebreo? Che cazzo vuole? Chi è FMI? PERCHÉ PUÒ INTERAGIRE CON LE NAZIONI?...

Mica sono cose da poco?...ma poi quando di solito metto sta roba..,mi aspetterei commenti...e invece sempre tre scarsi ...se la menano fino ad invecchiare le domande GIOVANI! PERCHE PUTIN È COSÌ DEBOLE IN Syria?
Perché il cielo è lattiginoso? Perché i castagni gli ulivi eccetera stanno arrancando?

La nato può far arrivare un terremoto in Grecia? Su quale base si vuole ragionare? Sulla potenzialità o sul suggerimento? Esistono le Nazioni?

Slobbando

tupacamaru
Inviato: 2/7/2015 13:54  Aggiornato: 2/7/2015 13:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Caro ifosauro io non ti accuso, ti leggo, e mi pare di aver capito che se combattessimo la corruzione, l'evasione fiscale, l'economia sommersa e facessimo tagli alla spesa improduttiva, potremmo riportare il paese al benessere socio-economico.
Vuoi che non si possa essere d'accordo? Il problema sorge nel momento in cui si parla di diritto all'auto determinazione dei popoli, allora a quel punto alzi un muro e cominci a parlare demagocicamente di moneta del monopoli, di libertà commerciali, di liberizzazioni ecc. ecc., ma non puoi acettare che queste siano scelte di un governo legittimamente eletto. Nel momento in cui si parla di abbandono dell'euro e di ripudio dei trattati europei allora ti rifiuti categoricamente di acettare il piano di confronto per risolvere con le formulette retoriche che ti contraddistinguono.

Parsifal79
Inviato: 2/7/2015 13:59  Aggiornato: 2/7/2015 13:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
http://www.beppegrillo.it/2015/07/litalia_come_cipro_se_la_banca_fallisce_paghi_tu_prelievoforzoso.html

intervento di M5S Parlamento

"Si chiama Direttiva Europea 2014/59/UE. Significa, brutalmente, che dal 1 gennaio 2016 se la vostra banca va in crisi dovrete pagare voi con i vostri conti correnti, azioni e obbligazioni. Oggi con limite superiore a 100 mila euro, ma si potrebbe finire a 30 mila come già in Germania.

Se ricordate, è la stessa cosa che successe qualche anno fa a Cipro: per evitare il fallimento delle banche si rastrellarono i soldi dei risparmiatori con un bail-in, e questa bella idea piacque così tanto all'Europa che si decise di farla adottare a tutti quanti.
Naturalmente la direttiva va prima ratificata dai Parlamenti nazionali, con il solito finto rispetto della democrazia a cui ci ha abituato l'Unione. La Commissione Finanze alla Camera (a maggioranza PD) si affretta zelante ad approvare quanto ordinato.
A breve in aula per l'approvazione definitiva. Tutto ciò in barba ad ogni buonsenso, alla Costituzione e persino alle più recenti parole del Papa. I giornali opportunamente tacciono. Tra qualche mese diventeremo tutti soci delle banche, ma sia chiaro, sempre con le consuete regole contrattuali: se le perdite saranno di tutti, i profitti restano i loro."

pragmatico
Inviato: 2/7/2015 14:35  Aggiornato: 2/7/2015 14:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Parsifal79

"Naturalmente la direttiva va prima ratificata dai Parlamenti nazionali, con il solito finto rispetto della democrazia a cui ci ha abituato l'Unione."

Nemmeno quello , ho ascoltato l'intervento e viene esplicitamente detto che il testo è blindato, quindi nessuna discussione in aula ne possibilità di emendare, ormai non fanno piu neanche finta.

Nell'ultimo anno c'è stata un'accelerazione spaventosa e dove si vede fumo c'è anche arrosto. Speriamo che ce la caviamo.

wendellgee
Inviato: 2/7/2015 14:49  Aggiornato: 2/7/2015 14:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
In questi giorni i media di regime mostrano continuamente i greci in fila ai bancomat. Peccato che è dal 2009 che dalla Grecia hanno iniziato a fuggire i capitali. Oggi ormai al massimo c'è la gente che ritira gli spiccioli. Terroristi a mezzo busto!


Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
JohnTitor
Inviato: 2/7/2015 15:20  Aggiornato: 2/7/2015 15:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Percorso:
ANSA > Salute e Benessere > Sanità > In Stato-Regioni oggi bozza con 2,352 mld di tagli a Sanita'
In Stato-Regioni oggi bozza con 2,352 mld di tagli a Sanita'
Da farmaci a da contratti e lotta inappropriatezza
02 luglio, 14:30

Riduzione del fondo sanitario 2015 di 2,352 miliardi con il taglio del 5% sui contratti per beni e servizi e per le forniture dei dispostivi medici (con alcune limitazioni), riduzione dell'1% della spesa per le prestazioni specialistiche ambulatoriali rispetto al consuntivo 2014, rinegoziazione dei prezzi di alcuni farmaci e altri risparmi con il recupero dell'appropriatezza delle prestazioni. La conferenza Stato-Regioni esaminera' nella nuova bozza di Intesa sulle misure per il settore.

La riduzione dell'1% della spesa per le prestazioni specialistiche ambulatoriali rispetto al consuntivo 2014, dovrebbe avvenire secondo quando indicato nella bozza, con la verifica della corrispondenza della prescrizione Ssn con le condizioni di erogabilità che saranno fissate con un decreto. Prevista la penalizzazione economica per il prescrittore che non rispettera' le indicazioni. Limiti anche per i ricoveri di riabilitazione e per il settore della farmaceutica si calcolano 500 milioni di risparmio con alcune misure che prevedono anche la rinegoziazione Aifa del prezzo del medicinale biotech scaduto di brevetto o certificato complementare di protezione e la rinegoziazione Aifa dei prezzi dei farmaci innovativi soggetti ad accordo di rimborsabilità condizionata. Un altro importante risparmio e' previsto dall'applicazione dei standard ospedalieri oggetto dell'Intesa del 5 agosto 2014 con l'obiettivo fra l'altro di azzerare i ricoveri con oneri a carico del Ssn nelle strutture con meno di 40 letti accreditati per acuti (con deroghe per le monospecialistiche).

Però gli immigrati hanno sempre la sanità gratis. Cosa dice Grillo?

infosauro
Inviato: 2/7/2015 15:24  Aggiornato: 2/7/2015 15:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
[...]Si parlava di informazione MAINSTREAM e programmi scolastici, e tu come esempio mi porti "ciò che ha scritto un economista inglese tal dei tali"?[...]

Chi ti devo portare? La beata vergine di Guadalupe?
Citazione:
Prego?
Io mi occupo di formazione, non di consulenze.
E rivolte a singoli cittadini oltre che ad aziende. E sia al pubblico che al privato.[...]

Differenza notevole.
Citazione:
Il discorso era un attimino più complesso (ma non ti sforzare) e riguardava non un approccio moralistico (che lascio volentieri ai mediocri come te, che non parlano d'altro perchè semplicemente non ne sono in grado), bensì l'attuale potenza di fuoco di chi oggi ha in mano le leve della speculazione.
Già Soros nel lontano 1992, e sfruttando il "semplice" SME, avrebbe dovuto dare un'idea di come il potere del capitale finanziario possa mettere KO le finanze di un intero Stato.
Ora siamo messi peggio.

Tu però vai pure avanti a fare il moralista.

Vedo che continua a divertirti il trucco di mettermi in bocca parole che non ho detto. Se vuoi prendertela con un moralista chiedi al signore che dice...
Citazione:
Caro ifosauro io non ti accuso, ti leggo, e mi pare di aver capito che se combattessimo la corruzione, l'evasione fiscale, l'economia sommersa e facessimo tagli alla spesa improduttiva, potremmo riportare il paese al benessere socio-economico.
Vuoi che non si possa essere d'accordo? Il problema sorge nel momento in cui si parla di diritto all'auto determinazione dei popoli, allora a quel punto alzi un muro e cominci a parlare demagocicamente di moneta del monopoli, di libertà commerciali, di liberizzazioni ecc. ecc., ma non puoi acettare che queste siano scelte di un governo legittimamente eletto. Nel momento in cui si parla di abbandono dell'euro e di ripudio dei trattati europei allora ti rifiuti categoricamente di acettare il piano di confronto per risolvere con le formulette retoriche che ti contraddistinguono.

Tupacamaru, ho un'idea: d'ora in poi tu parli di quello che pensi tu e io parlo di quello che penso io, così eviti di prendere lucciole per lanterne come dimostrato da questo tuo commento. Ci stai?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Parsifal79
Inviato: 2/7/2015 15:45  Aggiornato: 2/7/2015 15:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/07/02/m5s-di-battista-renzi-non-conta-a-bruxelles-fa-dichiarazioni-puerili/390661/

“Renzi ha una statura da statista? E’ tenuto in considerazione in Europa? Qualche giorno fa sono stato a Bruxelles e vi assicuro che lui non è affatto considerato, anche per sue dichiarazioni ufficiali che sono puerili”. Sono le parole del deputato del M5S, Alessandro Di Battista, ospite di In Onda Estate, su La7. Il parlamentare analizza la situazione in Grecia e critica con toni duri l’operato del governo Renzi: “Il premier italiano ha guidato il semestre europeo, ma non ha affrontato il problema dell’immigrazione, né quello dei Marò, né ha combattuto contro l’austerity. E non l’ha fatto non perché sia stupido, anzi non lo è affatto, ma perché non lo può fare. Renzi è stato messo lì dai poteri centrali, dalle banche e non potrà mai andare contro i propri datori di lavoro. Noi scenderemo in piazza a favore del referendum greco, lui invece si nasconde dietro la Merkel”. Di Battista, che ha un serrato battibecco con il direttore de Il Messaggero, Virman Cusenza, sottolinea: “La crisi in Grecia non è solo una crisi economica, ma geopolitica. Obama telefona ogni giorno alla Merkel e a Hollande per trovare un accordo, perché quello che teme non è il fallimento della Grecia, ma che la Grecia, al contrario, possa riprendersi dopo l’uscita dall’Europa e avvicinarsi a Putin. E questo probabilmente è il piano B di Tsipras. I governi centrali” – continua – “temono l’effetto “emulazione” della Grecia, perché quello che sta succedendo potrebbe essere replicato in Italia. I partiti politici hanno paura di dare voce ai cittadini italiani. Pensate se ci fosse stato un referendum in Italia prima dell’approvazione della legge Fornero”. Il deputato pentastellato poi smentisce una sua candidatura a sindaco di Roma: “Voglio e devo concludere il mio mandato da parlamentare. Ho preso un impegno con tutti i cittadini italiani, anche con quelli che non hanno votato il M5S. Se così non fosse, la politica diventerebbe quella delle poltrone”

pragmatico
Inviato: 2/7/2015 16:05  Aggiornato: 2/7/2015 16:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Enorme O.T. ma non ho resistito chiedo venia

https://www.youtube.com/watch?v=YYvFEO-NBOk

anakyn
Inviato: 2/7/2015 16:08  Aggiornato: 2/7/2015 16:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Chi ti devo portare? La beata vergine di Guadalupe?



Qualsiasi cosa definibile come "mainstream" all'interno del contesto di cui parlavamo.
Della sua verginità non ci importa molto.

"L'economista Pinco Pallino che in un suo articolo ha scritto", perdonami, può essere mainstream solo per chi non conosce il significato di tale termine, o per chi (più probabilmente) vuol prendere per il culo.



Citazione:
Differenza notevole.



Sturati bene le orecchie, ciccio: tu adesso o parli chiaro, o ti rimangi ESPLICITAMENTE quello che hai scritto.
Visto che io SO che lavoro faccio, di cosa si tratta ed a chi è rivolto, e tu NON lo sai, parla chiaro o taci, che a me i vigliacchi paraculo che diffamano a denti stretti stanno sui coglioni. E siccome tu sui coglioni mi stavi già prima, vedi di darti una veloce regolata.

E ti avviso: siccome tu hai scritto che secondo te il lavoro che faccio io è equiparabile a fare "soldi facili" in quanto "consulenza resa obbligatoria dallo Stato", o te lo rimangi in tempo 0, oppure pretendo i tuoi dati anagrafici per sporgere querela a tuo carico. E non la sporgo certo io, che dell'opinione di un Infosauro qualsiasi me ne sbatto, bensì il mio datore di lavoro.



Citazione:
Se vuoi prendertela con un moralista [...]



...me la prendo esattamente con te, principe dei moralisti di questo sito.

Maxwell38
Inviato: 2/7/2015 16:51  Aggiornato: 2/7/2015 16:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2012
Da:
Inviati: 70
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Nihander
Credimi che non ho niente da essere prevenuto contro di te....
Mi spieghi cosa ne pensi di quest'articolo?
http://www.altrainformazione.it/wp/chi-controlla-il-debito-pubblico/signoraggio-la-linfa-vitale-dei-poteri-forti/hitler-imito-il-sistema-monetario-di-lincoln/

tupacamaru
Inviato: 2/7/2015 17:02  Aggiornato: 2/7/2015 17:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Io non sono un fans della politica e per decidere se votare il M5S alle
prossime elezioni nazionali ho bisogno di un programma scritto nero
su bianco in carattri cubitali che preveda i seguenti punti.

1) Disapplicazione (se necessario unilaterale) del limite del 3% sul PIL
di spesa a deficit.

2) Disapplicazione (se necessario unilaterale) del piano di rientro del
debito pubblico al 60% del PIL.

3) Eliminare dalla costituzione l'obiettivo del pareggio di bilancio.

4) Abrogazione delle Banche Universali su tutto il territorio italiano e
sostituzione di esse con banche a cui è inderogabilmente vietato
speculare in beni finanziari e in rendite.

5) Inserire in costituzione che la moneta appartiene al popolo e tutte le
politiche monetarie devono essere sotto controllo dell'esecutivo.



Ma sono convito che il Movimento Cinque Stelle non metterà mai nel suo
programma economico questi punti: meglio fare comizi, o frequentare i
talk show, vedere dove tira il vento e scegliere di volta in volta……..

anakyn
Inviato: 2/7/2015 17:25  Aggiornato: 2/7/2015 17:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:

Nel leggerlo, ho scoperto che la citazione di Infosauro, quella che secondo lui sarebbe "mainstream", proviene da questo articolo.
Un articolo ospitato da un sito che si chiama "AltraInformazione".

Proprio la definizione di "mainstream".

L'ennesima, strepitosa trollata di Infosauro


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


Comunque, se per caso ti interessasse anche la mia opinione oltre a quella di Nihander: quello è un ottimo articolo, sebbene non sia "mainstream"

SuperFed
Inviato: 2/7/2015 17:27  Aggiornato: 2/7/2015 17:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
La STAMPA TEDESCA spesso divulga al pubblico alcuni dei programmi allo studio della BCE. Cosa apprendiamo, se per un attimo ci degnassimo di leggere la stampa internazionale un filino più obiettiva della nostra?

Beh, sapremmo che la BCE ha allo studio una SOLUZIONE INTERMEDIA per la Grecia, che si adatterebbe bene come risposta sia al sì che al no del referendum. E' una soluzione INTERMEDIA proprio per evitare il crash immediato della Grecia, la tragedia umanitaria e l'apocalisse economica globale.

Prevedono l'introduzione di una moneta parallela da affiancare all'Euro, in vista di una graduale dismissione dell'Euro stesso in Gracia da spalmare nell'arco di alcuni anni. La BCE prevederebbe un calendario scadenzato che programmi la svalutazione controllata e graduale ogni tot anni della valuta parallela, entro margini di svalutazione predeterminati.
La gRecia perderebbe comunque I finanziamenti in Euro per vederseli probabilmente erogati in questa nuova moneta complementare.

Insomma, evitando scossoni immediate, è uno SCIVOLO VERSO LA PPOVERTA' molto dolce e graduale, dove I greci andranno a sbattere per terra definitivamente solo fra un altro po' di anni.

Per l'Italia è allo studio lo stesso provvedimento. Oppure l'Italia spremerà il contribuente fino all'osso per rimanere nell'Euro a pieno titolo. ANCHE PER NOI IN ENTRAMBI I CASI SI TRATTA DI UNO SCIVOLO VERSO LA POVERTA'.

CI SONO ALTERNATIVE? No, in poche parole aderire all'Euro ha significato fare scelte IRREVERSIBILI, nel senso che abbiamo aderito ad un meccanismo che comunque nei fatti penalizza e condanna chi decide di RECEDERE. Sarebbe bello fosse possibile, ma per dirla banalmente è impossibile rimettere il dentifricio nel tubetto.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
peonia
Inviato: 2/7/2015 17:43  Aggiornato: 2/7/2015 17:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Intervista a Nicolai Lilin, scrittore russo naturalizzato italiano, autore del libro “Educazione siberiana” da cui è stato tratto l’ultimo film di Gabriele Salvadores.
Lilin è uno dei punti di riferimento per conoscere la realtà nascosta dietro il conflitto in Ucraina.
"L'Italia deve subito uscire dalla Nato e dare un tempo di sei mesi agli americani affinché lascino la nostra terra. In Italia non deve restarne nemmeno uno, dopo di che bisogna ridurre il personale dell'ambasciata Usa, chiedere un cambio della loro rappresentanza diplomatica in Italia. Il secondo passo è revocare immediatamente tutte le sanzioni nei confronti della Russia". Nicolai Lilin




http://www.beppegrillo.it/2015/07/fuori_dalla_nato_intervista_a_nicolai_lilin.html

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
anakyn
Inviato: 2/7/2015 17:49  Aggiornato: 2/7/2015 17:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Insomma, evitando scossoni immediate, è uno SCIVOLO VERSO LA PPOVERTA' molto dolce e graduale, dove I greci andranno a sbattere per terra definitivamente solo fra un altro po' di anni.



E certo, secondo il sacro dogma per cui "svalutare la moneta = impoverirsi".
Infatti è noto che i cittadini italiani negli anni '70 e '80 stavano "scivolando verso la povertà".


Inoltre: la soluzione "moneta parallela" per la Grecia non se l'è affatto inventata la BCE, semmai può averla presa in considerazione con notevole e colpevole ritardo.
Se vuoi farti un'idea precisa sul merito della proposta ti consiglio il seguente blog, il cui autore è uno dei promotori (in Italia) ed ha contribuito a divulgare il progetto "moneta fiscale" --> http://bastaconleurocrisi.blogspot.it/

Sertes
Inviato: 2/7/2015 17:54  Aggiornato: 2/7/2015 17:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
anakyn ha scritto:
E certo, secondo il sacro dogma per cui "svalutare la moneta = impoverirsi".


Vuol dir quello pure in Italiano, però magari la sai più lunga tu.

Raddoppi la massa monetaria, è proprio strano che poi ogni moneta valga la metà?

Mah!

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
anakyn
Inviato: 2/7/2015 18:00  Aggiornato: 2/7/2015 18:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Vuol dir quello pure in Italiano, però magari la sai più lunga tu.



Esatto: la so più lunga io.

Soprattutto so che il concetto di "impoverire la moneta" (cioè svalutazione) è COMPLETAMENTE diverso da quello di "impoverire il reddito" (cioè impoverirsi in termini REALI).

Ma siccome le cose semplici non per forza sono anche banali (tradotto: non è detto che se un concetto è facile da capire, tale concetto sia anche diffuso nella popolazione), inviterei a rifletterci sopra, prima di ricominciare col refrain "svalutazione = impoverirsi".

SuperFed
Inviato: 2/7/2015 18:02  Aggiornato: 2/7/2015 18:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Anakyn quando L'Italia svalutava la lira era ancora in espansione industriale. La seconda cosa andava a compensare la prima.

Ora L'italia è in via di de-industrializzazione, in questo caso gli effetti di una svalutazione sono gravi e permanenti.

Se la nuova moneta complementare in Grecia avrà parametri controllati di svalutazione (ma stiamo ragionando su un ipotesi eh?) solo la BCE puo' applicarli, quindi sarebbe comunque un programma della BCE non del governo Greco.

Tra l'altro, voi pensate che quella del referendum sia stata un'idea dei greci? Indetto a sorpresa e da tenersi in soli 10 giorni? Con le schede già stampate? (ma da quanto tempo lo sono?). Ad uno stato debole come quello Greco, che fuori dalla capitale non dispone nemmeno delle mappe catastali locali sarebbero serviti mesi per indire un "loro" "proprio" referendum. La consultazione è voluta dai tedeschi, per avere il destro di cacciare dall'Euro qualcuno dicendo che se lo sono voluto loro.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
anakyn
Inviato: 2/7/2015 18:07  Aggiornato: 2/7/2015 18:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Ora L'italia è in via di de-industrializzazione, in questo caso gli effetti di una svalutazione sono gravi e permanenti.



Bene: attendo una spiegazione rigorosa, nonchè possibilmente tecnica e documentata, del perchè una svalutazione monetaria in un contesto di de-industrializzazione (che è esattamente la prospettiva italiana in caso di uscita dall'euro, su questo hai ragione) dovrebbe innescare un processo di impoverimento del reddito in termini reali.

Io potrei argomentare l'opposto, e cioè che una svalutazione della moneta, andando a favorire l'export e penalizzare l'import, innescherebbe in tempi rapidi un processo di re-industrializzazione e farebbe ripartire la produzione, dunque occupazione e salari.


Ma ti lascio volentieri la precedenza. Prego.

SuperFed
Inviato: 2/7/2015 18:19  Aggiornato: 2/7/2015 18:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Siamo più d'accordo di quello che sembra Anakin.

Non c'è dubbio che L'italia del dopoguerra aveva trovato, forse l'unico esempio al mondo, un circolo VIRTUOSO che collegava espansione industriale e svalutazione competitiva.

Ma da dove partiva il tutto? Dai capitali a fondo perduto del piano Marshall.

Oggi dove troveresti I capitali di partenza per fare ripartire l'industria, dopochè ci siamo tagliati I cosi da soli aderendo all'Euro senza capire che non eravamo capaci di capovolgere tutto il nostro sistema economico per avere dalla nostra I vantaggi di una moneta forte? Gli eurocrati nordisti l'hanno studiata proprio bene la fregatura, su questo non ci piove. Purtroppo una SOLUZIONE A VALLE DEL PROBLEMA NON LA VEDO ANCORA, la vedevo a monte, quando avrei detto no, scusate, siamo troppo deboli eh che volete farci, non siamo pronti, non siamo pronti, non possiamo ancora ENTRARE nell'Euro, eh no, non ancora. No, no.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
anakyn
Inviato: 2/7/2015 18:28  Aggiornato: 2/7/2015 18:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Oggi dove troveresti I capitali di partenza per fare ripartire l'industria [...]



Ripristinando la sovranità monetaria, e l'annessa capacità dello Stato di finanziare investimenti produttivi senza per forza chiedere soldi ai mercati e soggiogare alla trappola del debito?

Guarda, vorrei anticipare una tua possibile obiezione: se lo consideri utopistico nell'attuale assetto economico-istituzionale dell'eurozona bene, è una tua opinione, che non condivido ma rispetto.
Però non puoi dire (mi auguro) che si tratta di una soluzione tecnicamente non percorribile, visto che ne esistono svariati esempi in svariati luoghi e svariati periodi nella storia contemporanea.

NiHiLaNtH
Inviato: 2/7/2015 18:47  Aggiornato: 2/7/2015 18:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
"L'Italia deve subito uscire dalla Nato e dare un tempo di sei mesi agli americani affinché lascino la nostra terra. In Italia non deve restarne nemmeno uno, dopo di che bisogna ridurre il personale dell'ambasciata Usa, chiedere un cambio della loro rappresentanza diplomatica in Italia. Il secondo passo è revocare immediatamente tutte le sanzioni nei confronti della Russia"


ah si? e come si fa ad uscire dalla nato?

SuperFed
Inviato: 2/7/2015 18:48  Aggiornato: 2/7/2015 18:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sì, questo punto l'avevo lasciato da parte.

Sì il ripristino della sovranità monetaria è possibile di per sè.

Fra gli stati che hanno aderito all'Euro, a nessuno verrà pero' permesso di ritornare alla sovranità monetaria, penso non alla Grecia, non all'Italia a nessuno. La BCE non mollerà la presa su nessuno, al massimo creerà lei delle valute complementari sotto il SUO controllo. Ed esistono sempre la possibilità di corrompere o minacciare, diffamare, incriminare, esiliare, uccidere.

Diciamo che su questo rimango pessimista, in effetti.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
tupacamaru
Inviato: 2/7/2015 20:08  Aggiornato: 2/7/2015 20:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Raddoppi la massa monetaria, è proprio strano che poi ogni moneta valga la metà?

E io come uno stupido credevo che fosse la velocità di circolazione della moneta e non la massa monetaria a determinare l'effetto inflazionistico!

Guarda un po te, c'è sempre qualcosa da imparare.......

tupacamaru
Inviato: 2/7/2015 20:40  Aggiornato: 2/7/2015 22:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:

FMI che insomma chi è... Un ebreo? Un finto ebreo? Che cazzo vuole? Chi è FMI? PERCHÉ PUÒ INTERAGIRE CON LE NAZIONI?.

La nato può far arrivare un terremoto in Grecia? Su quale base si vuole ragionare? Sulla potenzialità o sul suggerimento? Esistono le Nazioni?



Esistono i rapporti di forza all'interno di un dominio.
I rapporti di forza si manifestano sempre con una imposizione: minacce, vie di fatto, esercizio del potere, ecc., e sono tutte forme di violenza che si manifestano fin dai primi anni di vita dell'essere umano. Costituiscono quel fenomeno che trasforma gli uomini e le donne dalla loro “forma divina” alla forma terrena di larve striscianti nel fango dell'infelicità.

le nazioni, il FMI, la BCE, l'unione europea, la Nato, le Nazioni Unite, le associazioni a vario titolo e genere, persino le associazioni sindacali sono tutti domini di rapporti di forza, l'intensità di campo di questi domini costituisce il grado della loro forza. i rapporti di forza poi sono suddivisi in intra-dominali e inter-dominali. I rapporti di forza inter-dominali esprimono le capacità di un dominio di rapporti di forza di influenzare altri domini di rapporti di forza e ciò significa che i rapporti di forza non agiscono soltanto all'interno di un dominio, ma fra i domini stessi.

Nihander
Inviato: 2/7/2015 21:45  Aggiornato: 2/7/2015 21:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Maxwell

Perdonami se riesco a scriverti soltanto adesso. L'articolo è molto ben scritto, probabilmente si avvicina alla realtà molto più di altri, ma non considera due cose fondamentali

Quello che Hitler ha fatto non è stato fatto con il baratto o attribuendo alla moneta un valore correlato a un prodotto (per quanto abbia aiutato, non nego). Hitler è riuscito a rilanciare la propria economia inventandosi una favola che ha portato prima all'esclusione di una parte della popolazione dalla vita sociale (chiamasi ebrei) nel 1935, che non veniva nemmeno considerata nella lista "disoccupazione" e cui non spettava walfare, poi alla completa reclusione di tutti i beni di quella popolazione (beni ingenti, probabilmente se la ricchezza fosse stata detenuta da islamici avrebbe inventato qualcosa sull'Islam), e poi a sfruttarli GRATUITAMENTE come manodopera schiava, come cavie umane per esperimenti medici (molti medici ammettono che le più grandi conoscenze e l'avanzamento più rapido conosciuto in anatomia, fisiologia e scienze biologiche, avvenne in quegli anni, grazie ai numerosi "soggetti" da sacrificare).

Dimenticare questo piccolo particolare significa non rendere giustizia a un quadro che era molto più complesso e molto ben congegnato, ma il cui ideatore non era assolutamente Hitler, ma qualcuno al di là dell'oceano (come è dimostrato attualmente). Inoltre il nazismo è stato finanziato con dollari sonanti abbondantemente dagli Stati Uniti, tra cui uno dei più prolifici fornitori era il padre di Bush senior (o bush nonno)

Maxwell38
Inviato: 2/7/2015 22:11  Aggiornato: 2/7/2015 22:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2012
Da:
Inviati: 70
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
La famiglia Bush ha finanziato il nazismo o la Germania?

Nihander
Inviato: 2/7/2015 22:23  Aggiornato: 2/7/2015 22:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
La Germania di allora era il nazismo. Non solo ma la stessa ascesa nazista fu favorita da ingenti capitali provenienti da oltremare.

Ti consiglio questo libro. L'ho divorato ed è molto ben scritto, con ottime fonte e prove documentali

Webster G. Tarpley e Anton Chaitkin
George Bush: The Unauthorized biography

Quando decisi di "abbandonare il campo" avevo da poco scoperto quale era il metodo più utilizzato da Edward Bernays (nipote di Sigmund Freud); molti pensano che la manipolazione consista nello sponsorizzare qualcosa che di vuole e ostacolare ciò che non si vuole; beh, spesso è proprio il contrario: il mezzo preferito da Bernays era quello di spingere delle idee all'estremo, al punto da renderle accattivanti e rivoluzionarie e allo stesso tempo sponsorizzare e fomentare le idee che si vuole sopprimere fino a farle cadere in fallo per delegittimarle.

peonia
Inviato: 2/7/2015 22:56  Aggiornato: 2/7/2015 22:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Stiamo assistendo, in questi giorni, a quello che ha tutta l’aria di essere l’ultimo atto della tragedia euro-ellenica. La chiusura miope dell’Eurogermania al salvataggio della Grecia costringerà molto probabilmente Atene al default e getterà l’intera Unione Europea in un terreno ignoto, dimostrando che essa è soltanto una grande costruzione bancario-contabile senza alcuna anima politica che vada oltre l’interesse nazionale degli Stati più forti, in primis della Germania ordoliberale.....

http://www.maurizioblondet.it/grecia-allultimo-atto-nella-slealta-della-germania/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
tupacamaru
Inviato: 2/7/2015 23:26  Aggiornato: 2/7/2015 23:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Prendiamo ad esempio asserzioni della forma: Non ha senso vivere perché un domani dovremo morire tutti. Quindi sarebbe meglio suicidarsi.

Cosa hanno di particolare asserzioni di questa forma? Giustificano o meglio fondano la verità di una tesi attuale sulla base di una predizione.
Si fondano sostanzialmente su una visione completamente deterministica della natura, visione superata dalla scienza e che non ha alcun fondamento razionale come dimostrato da Hume nel "Trattato sulla natura umana" ben 276 anni fa.
Nonostante ciò ancora si sentono discorsi del tipo "l'euro è un processo irreversibile".
Anche la sola idea meccanicistica di pensare che la storia sia un intricato reticolo di relazioni causali è una idea forviante, così come è forviante pensare di basare su strumenti intellettuali di questo tipo teorie attuali, con lo scopo di dare una apparenza di razionalità a posizioni che di razionale non hanno proprio niente.
La Storia è nemica della razionalità. Non credo che possano esistere cambiamenti storici se non accadessero cose al di fuori delle propensioni storiche. Non posso dire cosa sia la verità, ma una cosa posso dirla: la Verità non può essere storica perché essa deve essere vera al di l'ha del tempo e quindi della Storia.

Sornione
Inviato: 3/7/2015 1:16  Aggiornato: 3/7/2015 1:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2015
Da:
Inviati: 52
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Su radio rai 1 in qesto momento è in onda una vomitevole sequenza di arringhe a favore delle banche, della merkel eccetera. Fioccano frasi del tipo "Non sono poi quei gran cattivoni i creditori". Anche la mia radio si è nauseata, infatti ogni tanto si zittisce da sola, veramente.
Tanto per non accendere la tv ...

"Ah, glielo dico io di cosa sto blaterando. Ho avuto delle informazioni, amico, merda che è venuta a galla. Cazzo, amico! Si è rapita da sola, ecco."
Jurij
Inviato: 3/7/2015 6:39  Aggiornato: 3/7/2015 6:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
la "ribellione del popolo Greco" era già morta e sepolta da tempo; in Grecia, prima di Tsipras, c'era solo rassegnazione. E' stato lui, casomai, a riaccendere qualche speranza di cambiamento/ribellione.

Il resto non lo so ... ma questo è un dato di fatto.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
peonia
Inviato: 3/7/2015 9:04  Aggiornato: 3/7/2015 9:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
E’ una questione di potere e di democrazia, piuttosto che di denaro e di economia. La legittimazione popolare è incompatibile con la politica dell’Eurozona, la Grecia deve sottomettersi ed accettare l’inaccettabile. Votando “no”, i greci diventerebbero artefici del proprio destino, senz’altro migliore dell’irragionevole tortura del presente.
Jopseph Stiglitz saprebbe come votare....



http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=15257

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
halastor
Inviato: 3/7/2015 13:22  Aggiornato: 3/7/2015 13:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@piramis
non è il referendum che decide su uscita o meno da Euro o UE ma le conseguenze del voto...noi vediamo un pò più avanti se permetti.

Se i greci decidono nel merito di non accettare le "soluzioni" dell'euro gruppo cosa pensi che dovrebbe accadere dopo? Tutti al bar per la birra e amici più di prima? Se vengono vessati ora (che non si sa niente di certo), figurati dopo...dovranno uscire dell'Euro e anche dall'UE...temo...tu ti terresti a casa tua quello che non ti restituisce (e mai potrà farlo) i soldi che gli hai prestato?

Pensavo si capisse senza bisogno di spiegazione.

Halastor

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
yarebon
Inviato: 3/7/2015 13:36  Aggiornato: 3/7/2015 13:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Il referendum é : accettate le condizioni della troika? Si o no? non è in effetti rimaniamo nell'euro o meno? Anche perchè Tsipras ha chiarito che le condizioni per trattare ci saranno anche con il no, ma è chiaro che se vince il no cambieranno tantissime cose in Europa e non solo, certamente Tsipras avrà molto più potere negoziale e l'fmi e la bce non ne usciranno vincenti, ecco perchè escono continuamente articoli sulla vittoria del si per i sondaggi, per pilotare l'opinione pubblica e terrorizzarla.

Aigor
Inviato: 3/7/2015 15:43  Aggiornato: 3/7/2015 15:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 211
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Sinceramente, su questo tema, mi sento di quotare al 100% Stefano Bassi:

http://www.ilgrandebluff.info/2015/07/quer-pasticciaccio-brutto-che-passa-per.html

my 5 cents

Aigor

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
peonia
Inviato: 3/7/2015 16:16  Aggiornato: 3/7/2015 16:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Per chi volesse partecipare (e sarebbe molto importante farlo con il cuore, formando una vera e propria ondata di sostegno, un'egregora positiva)
oltre la meditazione dalle 21 alle 21.15, fisicamente qui:

GRECIA chiama ----------> ITALIA risponde ---------> EUROPA ascolta

Elenco delle inziative per la Grecia previste oggi:

3 LUGLIO

LECCE H 19 Piazzale Chiesa di Santa Irene - Presidio
CATANIA H 18 Prefettura- Presidio
PADOVA H 18:30 Prefettura - Presidio
GENOVA H 17.30 Piazza Ferrari - Manifestazione
BRESCIA H 20:00 Largo Formentone - Corteo
TORINO H 18:00 Piazza Castello - Presidio
PALERMO H 18:00 Piazza Verdi
CREMA H 17:30 -19:000 Volantinaggio per le vie della città
MILANO H 18:30 Darsena - Presidio
PESCARA H 21:00 Ponte del Mare - Fiaccolata
ANCONA H 21:00 Piazza Cavour - Corteo regionale
AGRAFOLA H 18:00 Viale Sant'Agostino - Presidio
VERONA H 18.00 Piazza Dei Signori - Manifestazione
SAVONA H 15:30 - 19 :30 Corso Italia - Gazebo
ROMA H 19:00 Piazza Farnese - Fiaccolata
BARI H 17:30 Sede Consolato Greco - Via Amendola 172 – Presidio
FIRENZE H 21:00 Piazza Santo Spirito - Fiaccolata
VENEZIA H 18:30 Sede Rai
LA SPEZIA 17:30 Prefettura
CASERTA H 19:00 Piazza Dante
PARMA H 18:00 Sede EFSA
MASSA CARRARA H 21:00 Piazza Aranci
BOLOGNA H 19:00 Piazza Del Nettuno
FORLì H 18:00 Piazza Saffi – Presidio
BIELLA H 15:30 – 19:30 Giardini Zumaglini – Gazebo
BRINDISI H 18:30 Piazza Vittoria - Volantinaggio
CROTONE H 10:30 Piazza Della Resistenza
PIACENZA H 12:00 Da Via Garibaldi al Palazzo della Provincia - Flash mob in bici con distribuzione di volantini
PIACENZA H 21:00 Piazza Cavalli
VOGHERA H 9:30 ALLE 12:30 Piazza Duomo – Banchetto informativo
PAVIA H 18.30 ALLE 20:30 Piazza Della Vittoria – Presidio
CUNEO H 9:00 Via De Pascale
CUNEO H 17.00 Corso Dante
PISA H 16:30 Prefettura – Presidio
POTENZA H 18 Prefettura – Presidio
MELFI H 18:00 Villa Comunale – Presidio
AOSTA H 17:00 Porte Pretorie – Presidio
LIVORNO H 18:00 ALLE 20:00
RIMINI H 18.00 Prefettura
VARESE H 18:00 Prefettura
PRATO H18:30 Piazza Delle Carceri
NAPOLI H18:00 Metropolitana di Toledo – Presidio più corteo
MONZA H 21:00 Largo Mazzini - Presidio
VITERBO H 17:00 Piazza della Repubblica – Presidio
TERNI H 18:30 Piazza del Popolo -Presidio
PERUGIA H 18:30 Consolato Greco – Presidio
LUCCA H 17:00 Piazza San Michele – Presidio
VAL CAMONICA H 20:30 Piazza del Porto – Presidio
SIENA H 17:00 ALLE 20:00 Piazza Salimbeni -Presidio
EMPOLI H 18.30 Piazza della Prepositura
ASTI H 18:00 Piazza San Secondo – Presidio
CREMONA H 18:00 Palazzo Comunale e Duomo - Flash Mob
CAVA DE TIRRENI (SA) H 18:00 Via Balzico 78 – Assemblea
VALCAMONICA MATTINA Mercato Pisogne – Volantinaggio

4 LUGLIO
REGGIO EMILIA H 11:00 Piazza Martiri - Presidio
BRINDISI H18:00 Piazza Vittoria
LODI H 16:00 ALLE 18:00 – Prefettura
MANTOVA H 10:00 Piazza Martiri di Belfiore
SERIATE H18:30 Festa in Rosso di Seriate – Dibattito
PAESTUM H17:00 Area Archeologica – flash mob
CREMONA H 18:00 ALLE 20.30 Giardini Pubblici Piazza Roma
VAL CAMONIACA MATTINA Mercato Lovere e di Boario – Volantinaggio

5 LUGLIO
RAVENNA H 18.30 – Dock 61
MODENA H 17:00 ALLE 20:00 Sotto la Ghirlandina in via Emilia Centro – presidio

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
SuperFed
Inviato: 3/7/2015 16:17  Aggiornato: 3/7/2015 16:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Ciao Aigor,

ho letto il link che cerca di far capire, nel calcolo fra ragioni, torti, fegature e contropacchi delle parti coinvolte, che la verità passa per il mezzo.

Come ho scritto più sopra ribadisco e metto anch'io I miei 5 cents che anche la soluzione (mille virgolette) della BCE per la Grecia forse passerà per il mezzo.
Strano che Stefano Bassi non l'abbia ipotizzato. nemmeno lui butta un occhio alla stampa tedesca? Pensavo che un po' di tedesco lo masticasse visto che aveva lanciato tempo fa l'operazione compro casa a Berlino.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
peonia
Inviato: 3/7/2015 16:17  Aggiornato: 3/7/2015 16:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
"E’ oramai a tutti chiara la portata e natura politica della sfida in atto tra Grecia e organismi ademocratici (se non antidemocratici) che sono stati posti a dirigere il mondo dalla casta dei finanzieri internazionali. La vera posta in gioco è l’indispensabile ulteriore punizione che si vuole infliggere a un popolo “colpevole” di essersi ribellato ai diktat di chi vede nella massimizzazione delle rendite finanziarie l’unico imperativo categorico cui vanno subordinati diritti umani, ambiente, giustizia, sovranità, democrazia e dignità delle persone.

Da qui discende l’intento prevaricatorio della Merkel, cui si accodano come obbedienti cagnolini Hollande, Renzi, Rajoy e altri. Il rifiuto di negoziare con il governo greco e la volontà arrogante di rompere il tavolo delle trattative derivano dall’intento palese di umiliare a un tempo il governo e il popolo greco. E sì che quest’ultimo ha dovuto subire negli ultimi anni le conseguenze delle politiche neoliberiste che hanno determinato nel Paese disoccupazione, miseria e annullamento di essenziali servizi pubblici, svendita di beni comuni. Da tempo il capitale finanziario internazionale ha scelto la Grecia come luogo delle proprie sperimentazioni antiumane. Scelta che assume anche un preciso valore simbolico, dato che la Grecia viene unanimemente ritenuta la culla della democrazia."

continua...



http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/03/grecia-no-contro-il-terrorismo-psicologico-della-finanza-dominante/1835430/

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Parsifal79
Inviato: 3/7/2015 16:37  Aggiornato: 3/7/2015 16:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...

Jurij
Inviato: 3/7/2015 17:30  Aggiornato: 3/7/2015 17:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
tu ti terresti a casa tua quello che non ti restituisce (e mai potrà farlo) i soldi che gli hai prestato?

Ehh no, in questo caso la "casa" è anche dei Greci ... perché non vanno fuori tedeschi, o francesi ?
Quando si è costruita la casa (unione), quando si sono spostate le risorse, per esempio i famosi sommergibili venduti per i "pagherò", si sapeva vita e miracoli della Grecia e delle sue banche.

p.s. comunque finirà questa storia della Grecia, sarà solo una questione di tempo per la caduta del quarto Reich .... il problema sono i danni che lascierà dietro di sé fintanto che starà in piedi .....

Prendiamo ad esempio la Svizzera che si sta autodistruggendo con la libera circolazione obbligata dall'UE che ne provoca il dumping salariale .... oppure la costruzione per l'EU della NTFA, cioè la trasversale alpina, votata dal popolo per il prezzo di 17 miliardi e che ora avrà già raggiunto i 30 miliardi.
Agli svizzeri non serviva questo salasso, ma coloro che decidono l'hanno venduta bene.

Questi sono fatti, fatti di cui coloro che sono dietro alla costruzione dell'UE , che non sono i tedeschi (come anche negli anni 30) ne sono responsabili.
L'obiettivo è il mondo a due marce, dall'Africa ....passando dall'eu.... ai cinesi : la prima, l'elite : la seconda.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
infosauro
Inviato: 3/7/2015 17:56  Aggiornato: 3/7/2015 17:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
[...]Sturati bene le orecchie, ciccio: tu adesso o parli chiaro, o ti rimangi ESPLICITAMENTE quello che hai scritto.

Ho forse toccato un tasto dolente?
Citazione:
Visto che io SO che lavoro faccio, di cosa si tratta ed a chi è rivolto, e tu NON lo sai, parla chiaro o taci, che a me i vigliacchi paraculo che diffamano a denti stretti stanno sui coglioni. E siccome tu sui coglioni mi stavi già prima, vedi di darti una veloce regolata.

Io ho fatto una semplice domanda, in quanto mi ricordavo che tu stesso scrivesti, a riguardo dei tuoi corsi di formazione, che le aziende non li avrebbero di certo seguiti se fossero stati facoltativi, o qualcosa del genere. Dal momento che non lo ricordavo con precisione, nè ricordo ora in che parte del forum lo avresti scritto, ho chiesto. Ti ricordo che, in caso di risposta negativa, un no è sempre un buon modo per spiegare la propria posizione. Del resto domandare è lecito, rispondere è cortesia.
Citazione:
E ti avviso: siccome tu hai scritto che secondo te il lavoro che faccio io è equiparabile a fare "soldi facili" in quanto "consulenza resa obbligatoria dallo Stato",

Dove lo avrei scritto?
Citazione:
o te lo rimangi in tempo 0, oppure pretendo i tuoi dati anagrafici per sporgere querela a tuo carico.

Ora chi è il moralista?
Citazione:
E non la sporgo certo io, che dell'opinione di un Infosauro qualsiasi me ne sbatto, bensì il mio datore di lavoro.[...]

Dubito che il tuo datore di lavoro sia più interessato di te a quello che pensa un utente di un blog che parla con te e non con lui.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Lux&Shadow
Inviato: 3/7/2015 18:03  Aggiornato: 3/7/2015 18:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/3/2015
Da:
Inviati: 176
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Chi vincerà... Sbilanciatevi!....il SI o il NO!

Lux&Shadow

lanzo
Inviato: 3/7/2015 19:29  Aggiornato: 3/7/2015 19:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Premetto che la frasetta iniziale cerchiobbottista di Foa mi ha sorpreso e non mi e' piaciuta per niente.
Tutto e' stato detto su questo forum.
Mando solo questo commento per dire che - surprise, surprise - per una volta mi trovo d'accordo con tutti i commenti di Tupacamaru !
P.S. - Si blatera che ai "Greci" bla, bla, bla - Quelli che si sono arricchiti entrando nell'euro facevano parte dell' elite politica, che i suoi soldini (commissioni su armamenti made in Germany, Olimpiadi - CHE VOGLIONO FARE DA NOI e sarebbe la mazzata finale -la sudetta elite greca i soldoni li ha in Svizzera o Lussemburgo o chissa' dove. I "Greci"i sono rimasti col cerino in mano a prendersi la colpa - come se volessimo addossare la colpa delle strane manovre del Banco dei Paschi di Siena (che vede una cosa che vale mille a diecimila) - con un presidente calabrese, il che e' tutto un programma - ai cittadini senesi ! Che autorita' decisionale avevano i cittadini di Siena ? Ma si dice ed e' vero - che il monte dei paschi dava lavoro ad un sacco di gente - possibile che non si poteva trovare un senese a fare ilpresidente - ogni riferimento ad andrangheta e mafia e assolutamente casuale = Non e' che ancora pensate che il mafioso sia quello semianalfabeta con la lupara a tracollo e la coppola in testa. i sono evoluti da tanto tempo.

lanzo
Inviato: 3/7/2015 19:40  Aggiornato: 3/7/2015 19:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@ Sornione
Mi e' venuto il vomito a vedere e sentire in contemporanea sulla troika (meglio sarebbe definirla troia, in senso di puttana) dell'informazione - CNN, BBC, ALJAZERA - il presidente della UE - tedesco - che faceva il buono e che diceva che non voleva che la Grecia tagliasse le pensioni o i sussidi ai poveracci ! Si stanno cacando sotto. La Grecia economicamente e' una non entita' ma strategicamente puo' dare problemi.

Parsifal79
Inviato: 3/7/2015 19:42  Aggiornato: 3/7/2015 19:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
- con un presidente calabrese, il che e' tutto un programma


ma non ti vergogni?

Tutta brava gente al nord?


Da un punto di vista geografico, l'evasione è più diffusa nel Nord Ovest (29,4% del totale nazionale), quindi al Sud (24,5%), al Centro (23,2%) e nel Nord Est (22,9%).
http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2010-12-16/italiani-sono-grandi-evasori-162540.shtml?uuid=AYyc5BsC

lanzo
Inviato: 3/7/2015 20:03  Aggiornato: 3/7/2015 20:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Last but not least:
Invoco gli amici luogocomunisti a non menzionare di continuo l'ISLANDA come eroina e paladina cazzuta anti banche, L'ISLANDA, da non confondersi con l' Irlanda ha - in termini di popolazione - le dimensioni di Abbiategrasso o Varese
si tratta di 2 - 3 centomila abitanti... Situati geograficamente, DOVE ? (In culo alla balena) Se la sono sempre cavata da soli, sono tosti, discendono dai vichinghi, grazie al clima schifoso non hanno mai avuto immigrazione dai paesi mediterranei o peggio (mai sentito di un aspirante rifugiato "politico" proveniente dall'Africa che chiede di andare a "rifugiarsi" in Islanda ? - e chi vuol capire capisca -
Eppure - per par condicio - ora che ci penso, non mi risulta nessun aspirante rifugiato che chieda asilo politico a: VATICANO, ISRAELE o TURCHIA - C'e' qualcosa che non mi quadra.

FrancescaR
Inviato: 3/7/2015 20:15  Aggiornato: 3/7/2015 20:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
<><><><><>


Povero Lanzo, sempre a prendere rimproveri

Si riferiva alle mafie, anche se ha generalizzato.
E poi, la sua potrebbe essere solo antipatia regionale; è cosa abbastanza comune.

(Ho un amico calabrese che non sopporta i campani, ad esempio.)

Ciao


Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
lanzo
Inviato: 3/7/2015 20:51  Aggiornato: 3/7/2015 20:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Parsifal
Non fare la verginella o il finto ingenuo.
Deduco che sei molto giovane e quindi... A parte che la pubblica amministrazione ed esercito e' composta da meridionali, i due Maro' non sono veneziani, quel testa di - che li mando' a fare i sorveglianti per un armatore privato si chiama Ignazio La Russa, non credo sia piemontese.
Sindona ? Craxi - che poi. bene o male era anche uno statista, anche se elimino' la scala mobile e si futte' nu sacc e miliardi, Cuccia (Mediobanca) bono quello - siculo DOC, Ligresti, Dell'Utri il creatore di FORZA ITALIA e si potrebbe continuare all'infinito. Vai a vedere gli appalti al Nord, gratta gratta - trovi la ditta calabrese. Ormai i Siciliani si dedicano all'alta finanza, guardati LA TRATTATIVA di Sabina Guzzanti - Immagino dirai: Buttana e'.
Il cassiere della Lega, un panzone meridionale perfetto per fare il ruolo di mafioso di terza categoria in un film americano, eppure la Lega, rassista, antimeridionalista, lo ha pure assunto ! Mistero che non comprendo - Che ve devo di' ? Ve va bene cosi' ?
Non mi piace fare questi commenti se non altro perche' il titolare non ha certo un nome settentrionale. D'altra parte - da emigrato - posso dire solo che - in Australia lo spaccio di droga, il riciclaggio di denaro dei rapimenti era controllato da famiglie calabresi e per la precisione Plati' RC, ora sono gli asiatici VietNamiti, quelli "rifugiati" - che poverini - scappavano dai kattivi komunisti in quanto erano criminali e l'Australia li accolse a braccia aperte - probabilmente con una spintarella della CIA. I Siciliani in Australia non esistono, in quanto a crimine organizzato. Ormai ci sono altre etnie, piu' toste ed affamate a farla da padrone.

lanzo
Inviato: 3/7/2015 21:19  Aggiornato: 3/7/2015 21:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@FrancescaR
Grazie per il tuo moolto parziale supporto.
Non so da dove scrivi o quale sia la tua "etnia" italica.
Altro che Campani e Calabresi ! In Toscana ancora tra Firenze/ Arezzo/ Siena/Pisa et cetera si odiano e disprezzano da secoli !
Io sono "romano" nel senso che sono nato a Roma ma solo da 3 generazioni ! - la maggior parte dei "romani" come me ha radici abbruzzesi. calabresi. marchigiane , umbre. Alberto Moravia, lo scrittore, vero nome Pincherle (ebreo) , in uno dei racconti romani - en passant - disse: Roma e' la capitale dei burini e sottoscrivo senza offendermi.
Eppure, basta che sei nato a Roma e ti senti superiore - che te devo di' ?
E' un mistero - E quindi vai co' : Lasciatece passa', semo romani, de li giardini semo li mejo fiori - semo signori senza quattrini ma le ragazze famo innamora'
Gli unici romani DOC sono gli ebrei che vivono a Roma da sempre, non tutti... eh, eh, tanti arrivarono quando la regina Isabella di Spagna li caccio' via - ma si parla di solo 600 ? anni fa. Al Ghetto trovi ancora iscrizioni sul marmo che indicavano dove era la SCOLA CATALANA...

lanzo
Inviato: 3/7/2015 22:03  Aggiornato: 3/7/2015 22:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Allora - anche per Parsifal,
La mia vita e' stata quella dell'emigrante. mi sono alla fine stabilito in Australia.
Visto che si parla di GRECIA e quanto si legge - secondo certi pennivendoli che non hanno mai fatto una settimana di lavoro manuale in vita loro- i Greci siano fancazzisti - posso solo dire queste due cose:
1) Andai una volta in vacanza in Grecia, anni settanta - ai tempi del sirtaki, mai la domenica et cetera - attenzione venivo da Roma e non da Canicatti' (che credo manco esista) e in Italia vedevo situazioni di disagio sociale (P.C. per poverta') piu' accentuate che in Grecia.
2) In Australia tutti i greci che ho incontrato sia per lavoro che socialmente erano persone affidabili e gran lavoratori. E poi c'era questa simpatia: Magari si parlava in inglese, ma alla fine: Same face, same race (stessa faccia. stessa razza) e ci si abbracciava .Per cui ho un attaccamento emotivo a questo popolo da cui poi e' derivata tutta la civilta' - romana e poi europea.
Vogliono colpevolizzarei "greci" - ossia i normali cittadini - che invece sono stati fatti colare a picco da una ristretta elite corrotta che ha lucrato su armamenti (di solito tedeschi) - noi abbiamo gli F 35 - su pressione ONU ? FMI ? , ed olimpiadi - immaginate che magna magna possano essere le olimpiadi e perche' l'Itaglia voglia ospitarle, dopo la TAV, l'EXPO, e' l'ultima occasione per spolpare fino all'osso la bracioletta, ma l'elite greca ed itagliana mettono il il bottino in paradisi fiscali senza problemi mente ra noi ci controllano al centesimo con i controlli incrociati equitalia/banche senza che nessuno delle prostitute della stampa, ben pagate e PER CHI NON LO SAPPIA, I GIORNALISTI HANNO UNA MUTUA PRIVATA e non devono fare le file alle ASL come i comuni mortali. E adesso danno la colpa ai "greci" - cioe' al povero cristo che come la maggior parte di noi arriva si e no a fine mese ! E poi, vo' pure la pensione ! Ovvove !

anakyn
Inviato: 3/7/2015 22:24  Aggiornato: 3/7/2015 22:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Io ho fatto una semplice domanda

Citazione:
Dove lo avrei scritto?


Grandissimo paraculo, spero ti sia rimasto quel briciolo di dignità che ti permetta, nel buio della tua cameretta, di provare vergogna per te stesso.


Citazione:
Citazione:
o te lo rimangi in tempo 0, oppure pretendo i tuoi dati anagrafici per sporgere querela a tuo carico.


Ora chi è il moralista?


Apri una buona volta un cazzo di dizionario, troll dei miei stivali: sporgere querela non ha a che fare con la morale bensì con la legge.

Io a farmi prendere per il culo dal primo Infosauro che passa ci sto anche, ma con la mia dignità professionale non si scherza.
Attendo i tuoi dati anagrafici: se sei un uomo in pubblico, altrimenti in PM.

peonia
Inviato: 3/7/2015 22:33  Aggiornato: 3/7/2015 22:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
3 luglio. Il Presidente Maduro esprime il suo appoggio alla Grecia sottoposta al ricatto finanziario europeo

“Mi rivolgo al popolo greco, a Tsipras e a Syriza“. Inizia così il video-messaggio del presidente della Repubblica bolivariana Nicolas Maduro diretto ad Atene. “Il popolo bolivariano offre tutto l’appoggio e il suo abbraccio fraterno al popolo greco”.

E ancora: “Nasce in Grecia due mila anni fa la parola democrazia e il popolo greco sta rispondendo con democrazia. Noi abbiamo vissuto questa stessa fase: in Venezuela si privatizzò tutto, si sono portati via le pensioni, l’istruzione pubblica. Poi abbiamo rotto le catene del Fmi“.

E qui arriva il messaggio preciso al popolo greco: “Non abbiate paura di rompere le catene del Fmi e del neo-liberismo, fratelli e sorelle della Grecia, non permettete che facciano ancora scorrere altro sangue del popolo e depredare le ricchezze del paese”

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Parsifal79
Inviato: 3/7/2015 22:42  Aggiornato: 3/7/2015 22:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Parsifal Non fare la verginella o il finto ingenuo. Deduco che sei molto giovane e quindi... A parte che la pubblica amministrazione ed esercito e' composta da meridionali, i due Maro' non sono veneziani, quel testa di - che li mando' a fare i sorveglianti per un armatore privato si chiama Ignazio La Russa, non credo sia piemontese. Sindona ? Craxi - che poi. bene o male era anche uno statista, anche se elimino' la scala mobile e si futte' nu sacc e miliardi, Cuccia (Mediobanca) bono quello - siculo DOC, Ligresti, Dell'Utri il creatore di FORZA ITALIA e si potrebbe continuare all'infinito. Vai a vedere gli appalti al Nord, gratta gratta - trovi la ditta calabrese. Ormai i Siciliani si dedicano all'alta finanza, guardati LA TRATTATIVA di Sabina Guzzanti - Immagino dirai: Buttana e'. Il cassiere della Lega, un panzone meridionale perfetto per fare il ruolo di mafioso di terza categoria in un film americano, eppure la Lega, rassista, antimeridionalista, lo ha pure assunto ! Mistero che non comprendo - Che ve devo di' ? Ve va bene cosi' ? Non mi piace fare questi commenti se non altro perche' il titolare non ha certo un nome settentrionale. D'altra parte - da emigrato - posso dire solo che - in Australia lo spaccio di droga, il riciclaggio di denaro dei rapimenti era controllato da famiglie calabresi e per la precisione Plati' RC, ora sono gli asiatici VietNamiti, quelli "rifugiati" - che poverini - scappavano dai kattivi komunisti in quanto erano criminali e l'Australia li accolse a braccia aperte - probabilmente con una spintarella della CIA. I Siciliani in Australia non esistono, in quanto a crimine organizzato. Ormai ci sono altre etnie, piu' toste ed affamate a farla da padrone.


Controlla bene, mi pare che anche Hitler avesse origini calabresi.

Roba da pazzi...
ma tutti io li vado a trovare...

Parsifal79
Inviato: 3/7/2015 23:58  Aggiornato: 3/7/2015 23:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Grecia, Gawronski: “Bce la sta spingendo fuori dall’Euro per costringerla a cedere”

L'economista: "La Banca Centrale Europea ha bloccato la fornitura della liquidità d'emergenza invece di garantire la liquidità agli istituti com'è suo obbligo, rinnegando il 'whatever it takes' pronunciato da Mario Draghi. In questo modo il sistema greco crolla, perché domani si presenteranno agli sportelli frotte di depositanti spaventati per avere indietro i loro soldi e la loro banca non glieli potrà dare. Francoforte non è indipendente, ma si è schierata con i creditori"

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/03/grecia-gawronski-bce-la-sta-spingendo-fuori-dalleuro-per-costringerla-a-cedere/1837767/

Tizio.8020
Inviato: 4/7/2015 0:23  Aggiornato: 4/7/2015 0:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2014
Da: Ravenna
Inviati: 173
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
< Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Specifichiamo bene : è vero che ad un certo punto Hitler si staccò finanziariamente dal sistema internazionale, ma solo quando perse il sostegno dell'elite.

Per arrivare al potere, per mettere in piedi le fabbriche ( comprese quelle targate usa sul proprio suolo e che non furono bombardate) , per acquistare le parti di aerei, compresi i motori dall'estero, per mandare le proprie truppe senza esperienza a fare manovre di prova (si proprio esercitazioni ) nella Russia.... Per tutto questo ha avuto bisogno di soldi veri, cioè accettati dal resto del mondo, soldi che non aveva chiaramente dopo il prosciugamento, ma che l'elite fu ben felice di passargli per "lanciare" la famosa guerra, la quale poi permise come sempre nella storia, dopo le varie distruzioni, di fare soldi a palate al solito gruppo.

p.s. Che palle, è sempre il solito film.

2' p.s. La seconda guerra è un'altra delle tante storie che lette secondo l'ufficialità non quadra per niente, ma se si inizia a vederla in un modo diverso, uno di quelli che per esempio ti fa vedere le cose molto più chiare, allora si inizia a capire che forse si è sulla strada giusta .... Un po' come per l'allunaggio. >


Guarda, posso concordare sulle tue conclusioni, ma c'è da premettere una cosa importantissima. e l'ho già scritta in iun altro post.
Hitler non ha fatto un bel nulla, i tedeschi (carristi ed aviatori) andavano ad addestrarsi in URSS dal 1925 (8 anni prima che arrivasse lui!!!), le fabbriche e soprattutto i progetti erano già avviati da ben prima del 1933.
Se ti leggi la biografia di Hitler su libri specifici (la collana "Il Terzo Reich, tanto per dirne uno), scoprirai che era un mezzo deficiente!!!
Un povero disadattato, un "furbetto" che non ha mai lavorato un solo giorno in vita sua, che ha bruciato in ozio, teatro e cagate varie il capitale che gli lasciarono prima il padre e poi la madre morendo.
Uno che percepiva la "pensione da orfano" pur non avendone diritto (non studiando!).
A me ricorda la storia personale del Bossi padre... tanta tristezza.
Non dimentichiamo mai che entrò nel Partito Nazista dei Lavoratori perchè vi fu comandato, ci si doveva infiltrare.
SE poi vi piace pensare che fosse un genio... a me sembra un mentecatto, dalla sua biografia, un poveretto destinatom a finire in un ospizio di carità.
Magari aveva veramente carisma, cavolo pure Bossi lo osannavano!
Ma era una "testina"...
Proprio qui su LC vogliamo dar retta alla "Storia Ufficiale" ???
Una cosa però bisogna dirla: rispetto al duce era molto più furbo...
Aveva promulgato una Legge in base alla quale vigeva obbligo di "bollare" tutto (documenti cartoline etc.) con marche (francobolli o timbri) da 1 pfenning in su, con la sua effige.
Chiaramente l'introito era suo!!!!!
Diciamo che l'hanno usato per il suo carisma , ma che decidesse lui, resto scettico.

peonia
Inviato: 4/7/2015 8:56  Aggiornato: 4/7/2015 8:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
"La Grecia può salvarci. Tutto ciò che i Greci devono fare è sostenere il proprio governo e spingere affinché questo, il primo da un pezzo che rappresenti gli interessi della popolazione greca, mostri il dito medio alla corrotta UE, faccia default del suo debito e si rivolga alla Russia.
Significherebbe l'inizio del disfacimento dell'UE e della NATO e salverebbe il mondo dall'apocalisse. Molto probabilmente, Italia e Spagna seguirebbero la Grecia fuori dall'UE e dalla NATO, dato che anche queste nazioni sono vittime di impietosi saccheggi. L'UE e la NATO, meccanismi di Washington per creare attriti con la Russia, crollerebbero. Il mondo sarebbe salvo e dovrebbe la propria salvezza all'abilità dei Greci di aver capito quale sia la vera posta in palio. Proprio come avevano fatto a Maratona, alle Termopili, sull'Altopiano e a Micale.
È difficile immaginare un altro scenario che ci possa salvare dalla terza guerra mondiale. Pregate che i Greci capiscano la responsabilità che hanno in mano, non solo per la libertà, ma per la sopravvivenza sulla terra."

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=121538&typeb=0

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 4/7/2015 9:08  Aggiornato: 4/7/2015 9:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD

telegraph.co.uk

L’Eurozona si è dimostrata incapace di gestire le proprie responsabilità morali. Incolpare la Grecia da sola non serve a togliersi lo sporco di dosso. Il Sig. Tsipras ha cercato di attirare i dirigenti ed i funzionari europei in una trappola di tipo legale, ed essi hanno abboccato.

L’”Oxi day” ha un significato totemico per la Grecia. Si commemora la resistenza greca a Mussolini, il "no" al suo ultimatum e l'eroica accettazione della guerra contro una macchina militare di gran lunga più grande.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=15260&mode=thread&order=0&thold=0



P.S.: ricordo che anni fa, mi pare Sertes, mi disse che ero quella del copia-incolla, e che argomentavo poco .... in effetti è vero,ma lo faccio solo quando ho qualcosa da dire.. in casi come questo è talmente vasto ed enorme il problema che sto soltanto seguendo la cosa con il fiato sospeso... e quindi metto links come "servizio" a voi, nel caso qualcosa fosse sfuggita per ampliare la visione..

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Piramis
Inviato: 4/7/2015 10:35  Aggiornato: 4/7/2015 10:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
non è il referendum che decide su uscita o meno da Euro o UE ma le conseguenze del voto...noi vediamo un pò più avanti se permetti.

Non lo metto in dubbio, può darsi che la mia visione sia miope, dalla prossima settimana si vedrà chi ha ragione.

Per ora, sia Tsipras che Varoufakis appoggiano quello che ho scritto (dopo che l'ho scritto) e cioè che questo referendum non è per l'uscita dall'euro, che anche con la vittoria del no c'è spazio per la negoziazione ecc.

A mio parere, gli scenari sono due, uno peggio dell'altro.
Il primo è che vincano i sì, come io credo (tra indecisi e brogli, spostare un 5% sarà un gioco da ragazzi) e sancire la sottomissione completa alla troika ed alle banche, con le conseguenze del caso.

Il secondo è la vittoria del no, la riproposizione del piano greco che sarà ritenuto inaccettabile e la riduzione del popolo greco sul lastrico completo, pronto ad accettare qualsiasi lavoro, a 250 euro al mese (proposta di maggio di due anni fa da parte delle multinazionali) pur di sopravvivere, ovvero quello che l'agenda si prefigge per il sud Europa, Italia e Spagna comprese.

In entrambi i casi, l'europa avrà da una parte lo spauracchio del disastro economico greco da prospettare a chiunque solamente pensi di alzare la testa e dall'altra, in caso il referendum dica si, prospettare l'inutilità di altre iniziative del genere.

Comunque vada, la troika vince e il popolo perde, non c'è soluzione.

E, in ogni caso, la Grecia resta nell'euro, che lo voglia o no.

La cosa che mi impensierisce di più è che quando un prestigiatore agita una mano per attirare l'attenzione, con l'altra ti sta fregando.

La copertura mediatica assoluta per la questione greca, ripeto, a mio parere, è esagerata per il succo della quaestio, quindi da qualche altra parte ci stanno tirando un enorme bidone.

Probabilmente è sufficiente la prova di forza che scaturirà dal referendum, quindi magari è giustificato da sé ed è proprio quella la fregatura perché in Italia è passata la nuova legge per il risanamento delle banche anche da parte dei correntisti e in Spagna nuove misure restrittive, ma queste non bastano a giustificare tutto l'ambaradan messo su.

In sostanza, continuo a ritenere che questo referendum sia un'enorme fregatura e fumo negli occhi ma, magari, sono io che sono miope, nei prossimi mesi i fatti parleranno da soli, in un senso o nell'altro.

Il mio sogno è che la Grecia esca dall'euro e che a ruota la segua l'Italia. Poi mi sveglio.

Hakuna Matata
infosauro
Inviato: 4/7/2015 10:47  Aggiornato: 4/7/2015 10:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Grandissimo paraculo, spero ti sia rimasto quel briciolo di dignità che ti permetta, nel buio della tua cameretta, di provare vergogna per te stesso.

Immagino che questo sia il tuo modo per chiedere scusa.
Citazione:
Apri una buona volta un cazzo di dizionario, troll dei miei stivali: sporgere querela non ha a che fare con la morale bensì con la legge.

Vero, così come è vero che se qualcuno volesse imporre la sua morale a qualcun altro, oggi come oggi, non avrebbe altra scelta che quella di affidarsi alla legge, laddove questa lo consente.
Citazione:
Io a farmi prendere per il culo dal primo Infosauro che passa ci sto anche, ma con la mia dignità professionale non si scherza.
Attendo i tuoi dati anagrafici: se sei un uomo in pubblico, altrimenti in PM.

Visto che hai già detto di non voler sporgere querela contro di me, dei miei dati anagrafici non te ne fai niente. Se però vuoi scrivermi quelli del tuo capo, sarò ben felice di incontrarlo, dopodiché, una volta spiegatogli come può liberarsi del tuo stipendio, vedremo se vorrà querelarmi.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
anakyn
Inviato: 4/7/2015 10:55  Aggiornato: 4/7/2015 11:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Visto che hai già detto di non voler sporgere querela contro di me, dei miei dati anagrafici non te ne fai niente. Se però vuoi scrivermi quelli del tuo capo, sarò ben felice di incontrarlo, dopodiché, una volta spiegatogli come può liberarsi del tuo stipendio, vedremo se vorrà querelarmi.


Un modo come un altro per confermare che sei un paraculo, capace solamente di infangare la dignità professionale altrui senza nemmeno sapere di cosa stai parlando, e nascondendo la mano appena se la sente scottare.

Vergognati, e lo dico molto seriamente.

Nihander
Inviato: 4/7/2015 11:09  Aggiornato: 4/7/2015 11:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Mi rivolgo a tutti coloro che continuano a sostenere che sia più colpevole chi ha prestato i soldi che chi li ha sperperati:

VI ACCORGETE QUANTO SIA IN CONTRADDIZIONE QUELL'AFFERMAZIONE CON QUELLO CHE DITE?

Se non avessero prestato soldi al governo greco (che se li chiedeva a debito con l'emissione di CCT e BPT (ovvero titoli di DEBITO di garanzia] evidentemente non li aveva) semplicemente 10 anni fa il popolo greco avrebbe dovuto fare gli stessi sacrifici richiesti ora. Solo che tutti si sarebbero indignati dicendo "MA COME SI PUO' LASCIARE UN POPOLO IN QUELLE CONDIZIONI?" e allora prestiti e aiuti e così dicendo.

Attualmente la Grecia non ha contanti in cassa, l'unica possibilità che ha è quella di chiedere un altro prestito. Se non darà a garanzia di questo prestito una riduzione delle spese, come è possibile che qualcuno sia tanto scemo da poter prestare dei soldi?

Tra l'altro le cose assurde, che non si vogliono capire sono le seguenti:

1) Il debito della Grecia qualcuno lo deve pagare, se non lo paga la Grecia, lo pagano i creditori e l'Italia è uno dei maggiori creditori, in quanto, essendo tra i paesi più ricchi dell'unione è quello che ha contribuito maggiormente con i fondi solidarietà e i fondi liquidità. Di tutti i panegirici di giustizia la mia domanda: "E' giusto secondo voi che a pagare baby pensioni d'oro, sgravi economici sulla lobby del trasporto marittimo, un terziario insostenibile (e ripeto INSOSTENIBILE, visto che hanno una produzione industriale, alias secondario, praticamente irrisoria!) siano altri popoli d'Europa?" Già, perchè nessuno dice che Russia e Stati Uniti non hanno crediti verso la Grecia, perchè la ritenevano troppo "spendacciona" per poter loro prestare soldi.

2) Si capisce che in un unione monetaria qualora si lasci passare alla Grecia una cosa del genere, non ci sarà più un paese che rispetterà i criteri di deficit/PIL e ci saranno Spagna, Francia, Portogallo, Italia che cominceranno a sperperare (molto esperte nel farlo, come dimostra il recente passato) e poi pretenderanno che gli sia cancellato 1/3 dei debiti?

3) Avendo prestato 10.000 euro a un vostro amico/collega/vicino di casa, vi andrebbe bene se vi dicesse guarda te ne ridò 7.000 indietro, ma nel frattempo prestamene altri 10.000 perchè ho fiito il cash?

Per quanto riguarda cambiare l'attuale sistema economico, ciò non è possibile, perchè perfino voi che scrivete con tanto astio non avete la preparazione psicologica e la volontà di farlo. Quindi perchè continuare a montare una finta indignazione?

peonia
Inviato: 4/7/2015 11:53  Aggiornato: 4/7/2015 11:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Io non sono in grado di replicare alcunchè, perchè di finanza capisco poco da sempre e nemmeno mi appassiona capirci...- lo so è un mio handicap - però a me la rivista LIMES ha sempre un po' puzzato di essere di parte, della parte sbagliata....(dal mio punto di vista...), specie quando leggo:

"In un contesto internazionale contraddistinto dai simultanei episodi terroristici verificatisi in Europa, Africa e Medioriente, oltre al conflitto strisciante in Ucraina e alle incognite legate all’accordo sul nucleare iraniano, potrebbe non essere così sbagliato estendere anche alla Grecia il modus operandi suggerito dall’ex segretario di Stato americano Henry Kissinger nella sua intervista al Corriere della Sera del 18 giugno scorso. Nella sostanza, siano Stati Uniti, Federazione Russa – e Cina aggiungiamo noi – a creare quella sorta di “camera di compensazione” alla quale l’Europa si ostina a non volere, o forse a non poter, partecipare.

Purtroppo, a differenza dell’ottimo ruolo diplomatico svolto dall’Italia nel corso del Forum economico internazionale di San Pietroburgo del 18/19 giugno, la posizione assunta dal primo ministro italiano Matteo Renzi su Atene rischia di essere gravida di conseguenze negative anche per Roma."



http://www.limesonline.com/rubrica/il-piano-b-di-grecia-e-germania-dopo-il-referendum

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Red_Max
Inviato: 4/7/2015 12:10  Aggiornato: 4/7/2015 12:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Perfettamente d'accordo, resta difficile capire come alcuni stati si siano accorti del problema mentre altri invece no.
Cioè forse il meccanismo è sbagliato + rischio = + interessi senza pensare che a un certo punto non si può più pagare (e vediamo chi scoppia per primo).
E poi continuo a chiedermi come sia possibile che negli ultimi anni in Grecia ci sia sempre la coda al bancomat... quindi qualcuno i soldi li ha ancora?
E poi questi genialoidi dell'economia che vogliono risolvere il debito con un prestito?
Io nella mia ignoranza azzererei tutti gli interessi e farei restituire solo il capitale, e la prossima volta fate meno i furbi...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
SuperFed
Inviato: 4/7/2015 12:19  Aggiornato: 4/7/2015 12:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Oggi vediamo il popolo Greco spaccato in due, chi per il nuovo governo "contestatore", chi per il vecchio "accondiscendente". In entrambi I casi la battaglia d'opinione andava condotta con I nervi saldi, invece hanno fatto il madornale errore di correre ai bancomat. Puro autolesionismo, che francamente per come conoscevo io I greci, gente coi piedi per terra, aldilà dei difetti, mi ha davvero rattristato.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
alexbell64
Inviato: 4/7/2015 12:21  Aggiornato: 4/7/2015 12:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2007
Da:
Inviati: 238
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Scusate....premetto, io di finanza ed economia sono ignorante come un ceppo, e cerco di capire qualcosa, leggendo molto ed ascoltando chi ne sà più di me...
Premesso questo, vorrei capire una cosa: leggendo ciò che dice Nihander, quindi riguardo al fatto che la Grecia non ha produzione industriale, la maggior parte delle persone sono dipendenti pubblici o del terziario, ecc ecc....di cosa e in quale modo dovrebbero vivere i cittadini di quello stato?
Non so perché si è creata quella situazione, ma adesso, che vorremmo, o meglio, che vorrebbero fare i signori di Bruxelles a riguardo?
Dire a milioni di persone che fino ad oggi hanno vissuto in maniera impropria, e di andare a mendicare per le strade, o di rassegnarsi a morire di fame perché, spiacente, non avendo produzione, non hanno diritto a niente?
Non sò, ma questo cinismo mi lascia alquanto perplesso, sopratutto perché l'Italia, con la deindustrializzazione massiccia di cui è oggetto e la spogliazione del proprio comparto produttivo, mi sembra sulla stessa strada della Grecia....quello che mi vuoi dire è "spiacente, non ce n'è per tutti, quindi rassegnatevi a fare i barboni e non rompeteci le scatole"??
Se guardiamo in casa nostra, l'Italia ha molte Regioni dove in pratica c'è da sempre una situazione simile a quella della Grecia....poca o nessuna produzione industriale, terziario sovradimensionato, buona parte delle persone occupate nello Stato (tipo in Calabria, dove c'è un numero di Guardie Forestali assolutamente sproporzionato rispetto alle reali necessità)...
Allora che senso ha fare una Comunità di Stati sotto la stessa moneta, con libera circolazione di merci, persone ecc tra loro, però qui si stà decentemente e là si muore di fame? Siamo tutti europei e tutti fratelli, ma solo in orazione e non in colazione, parafrasando un vecchio detto rivolto invece ad altra categoria? Non mi si venga a dire che queste cose si scoprono solo adesso, ma allora perché accogliere questi Stati sotto un'unica bandiera e farli parte del "Club"?
Io quello che capisco è che per molti, essere nell'UE significava sperare in una certa REDISTRIBUZIONE delle ricchezze, non che ci fosse un'unione solo per certe cose ma poi le differenze anzichè tendere a livellarsi, si sono esasperate. Allora, a quel punto, era meglio restare come si era, con la nostra lira e le loro dracme, su cui era possibile giocare un pò al ribasso....poi, ripeto, io sono ignorante di economia e lascio parlare chi ne sà più di me...io faccio un discorso sopratutto umanitario, ed a volte mi chiedo se sia concepibile, sopratutto ora che abbiamo conoscenze, tecnologie e quant'altro, che si continui in certi posti a morire di fame ed in altri a sguazzare nella sovrabbondanza, quando ci sarebbe modo e maniera di stare tutti almeno decentemente.

anakyn
Inviato: 4/7/2015 12:23  Aggiornato: 4/7/2015 12:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Se non avessero prestato soldi al governo greco (che se li chiedeva a debito con l'emissione di CCT e BPT (ovvero titoli di DEBITO di garanzia] evidentemente non li aveva) semplicemente 10 anni fa il popolo greco avrebbe dovuto fare gli stessi sacrifici richiesti ora. Solo che tutti si sarebbero indignati dicendo "MA COME SI PUO' LASCIARE UN POPOLO IN QUELLE CONDIZIONI?" e allora prestiti e aiuti e così dicendo.



Ma non diciamo stronzate, cortesemente.

Negli anni precedenti allo scoppio della crisi i capitali privati sono fluiti dai paesi "core" a quelli "periferici" / mediterranei (accumulando debito privato in questi ultimi) come diretta conseguenza del cambio fisso (rendeva impossibile la svalutazione, azzerando di conseguenza il rischio di vedersi restituire un credito svalutato), ed è servito in massima parte NON a finanziare gli investimenti interni degli Stati mediterranei (quelli che secondo te "avrebbe comunque dovuto fare 10 anni fa"), bensì i consumi diretti verso le merci prodotti negli stessi Paesi core.
Coi paesi "core" che, dunque, ci hanno guadagnato due volte: prima lucrando sugli interessi dei capitali prestati ("soldi facili" per eccellenza, visto che era stato azzerato il rischio svalutazione), poi vendendo ai paesi periferici merci acquistate con quegli stessi soldi prestati in precedenza, che dunque "tornavano a casa" molto presto anche in termini di capitali.

Tutto ciò è abbondantemente dimostrato da banali dati statistici relativi all'evoluzione, negli anni immediatamente precedenti alla crisi, dei debiti pubblici (in calo), dei debiti privati (in aumento nei paesi periferici) ed esteri in particolare (in aumento nei paesi periferici), e delle bilance commerciali (in surplus nei paesi "core", in deficit in quelli "periferici").


Questa dinamica, descritta dal Ciclo di Frenkel, fa ormai parte della letteratura scientifica consolidata ed è stata accettata persino da quei soggetti accademici che hanno cercato sino all'ultimo di negarne l'evidenza.
Sarebbe ora che la accettassi anche tu, piuttosto che negarla fuori tempo massimo insistendo sul "frame" mainstream dei "greci scialaquatori".

anakyn
Inviato: 4/7/2015 12:34  Aggiornato: 4/7/2015 12:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Premesso questo, vorrei capire una cosa: leggendo ciò che dice Nihander, quindi riguardo al fatto che la Grecia non ha produzione industriale, la maggior parte delle persone sono dipendenti pubblici o del terziario, ecc ecc....di cosa e in quale modo dovrebbero vivere i cittadini di quello stato?
Non so perché si è creata quella situazione, ma adesso, che vorremmo, o meglio, che vorrebbero fare i signori di Bruxelles a riguardo?
Dire a milioni di persone che fino ad oggi hanno vissuto in maniera impropria, e di andare a mendicare per le strade, o di rassegnarsi a morire di fame perché, spiacente, non avendo produzione, non hanno diritto a niente?
Non sò, ma questo cinismo mi lascia alquanto perplesso, sopratutto perché l'Italia, con la deindustrializzazione massiccia di cui è oggetto e la spogliazione del proprio comparto produttivo, mi sembra sulla stessa strada della Grecia....quello che mi vuoi dire è "spiacente, non ce n'è per tutti, quindi rassegnatevi a fare i barboni e non rompeteci le scatole"??



Alex, premesso che la descrizione che Hihander ha fatto del settore primario e secondario greci è gonfiata ad arte verso il ribasso... te lo dico nel modo più diretto possibile: l'obiettivo dei paesi "core" europei, Germania e satelliti in primis, è far sì che il resto d'Europa diventi semplicemente un popolo di consumatori, incapaci di competere sul piano commerciale perchè privati di un apparato industriale, dal quale però rifornirsi di manodopera specializzata a basso prezzo, grazie al fatto che nei paesi periferici rimane in piedi un sistema educativo e formativo di primo livello.

Insomma, per questi signori dovremmo diventare il loro parco giochi. Lo stiamo, lentamente, diventando. E lo diventeremo a tutti gli effetti, se non ci diamo una rapida mossa.
Moneta unica, libera circolazione dei capitali e banche universali sono strumenti di tale obiettivo.



EDIT

Aggiungo che secondo me questo piano strategico verrà spezzato non ora dalla Grecia (che potrà al massimo rallentarlo, creando un precedente), ma nel prossimo futuro dalla Francia, la cui rivalità politica, economica e commerciale verso la Germania affonda le radici nella Storia e nella cultura del suo popolo, che non credo proprio accetterà di fare questa fine.

Non che mi risulti piacevole la speranza di affidarmi al movimento post-fascista della Le Pen, ma non credo esistano alternative praticabili.

infosauro
Inviato: 4/7/2015 12:36  Aggiornato: 4/7/2015 12:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
[...]3) Avendo prestato 10.000 euro a un vostro amico/collega/vicino di casa, vi andrebbe bene se vi dicesse guarda te ne ridò 7.000 indietro, ma nel frattempo prestamene altri 10.000 perchè ho fiito il cash?[...]

Non è proprio così. L'esempio corretto sarebbe che sono stati prestati 10.000 euro ad un amico/collega/vicino di casa, ben sapendo che costui li avrebbe buttati e con la clausola che con quei soldi avrebbe comprato della merce inutile dallo stesso creditore.
Ora le colpe ti sembrano un po' più suddivise?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Red_Max
Inviato: 4/7/2015 13:04  Aggiornato: 4/7/2015 13:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Da come la vedo io abbiamo prestato 10.000 euro a quello messo peggio in modo da potergli chiedere un interesse maggiore.
Prestito a usura su misura...
Quindi facendolo abbiamo accettato il RISCHIO
RISCHIO = PROBABILITA' di avere un DANNO.
Però non ci andava bene di perderci allora gli abbiamo trovato un prestito per pagarci il nostro prestito ecc...
Sul discorso se la Grecia sia o possa diventare un'economia sana ammesso che lo sia mai stata non ne ho la minima idea.

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Nihander
Inviato: 4/7/2015 14:13  Aggiornato: 4/7/2015 14:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
@Infosauro

Quindi secondo te la soluzione era non prestargli soldi e che si fottessero? Perchè voi credete che ci siano banche che vanno ad Atene offrendo soldi. Non è così. Sono gli stati che chiedono soldi. Fanno ASTE PUBBLICHE di titoli di debito.

Ovvero io Stato non ho soldi per pagare le pensioni, le strade o un debito o quello che vi pare, e colloco TITOLI DI DEBITO. Come li vendo? Come si farebbe con il pesce.

E' come se urlassi: CHI VUOLE PRESTARMI 5.000.000.000 di euro? E allora lì si comincia a vedere chi te li vuole prestare.

0.5% di interesse... Nessuno
1.0% nessuno
2.0% nessuno
3.0% nessuno
[...]
7% collocati 1.000.000.000
7,5% collocati 3.500.000.000
8% collocati 500.000.000

Quando leggete TUTTI I TITOLI ITALIANI SONO STATI PIAZZATI significa che l'Italia aveva più acquirenti di quanto vendeva. Se avesse avuto meno acquirenti di quanto aveva bisogno sarebbe stata di fronte a due strade. RINUNCIARE AL CREDITO (ovvero ritirare i BOT/CCT o quello che vi pare) ECCEDENTI oppure chiedere al rialzo fino a che qualcuno avrebbe accettato il rischio.

QUINDI PER FAVORE NON RIBALTATE IL GIOCHINO. E' LO STATO CHE DECIDE SE E QUANDO ACCETTARE IL DEBITO, NON SONO LE BANCHE CHE LO PROPONGONO.

Il debito è sul mercato e l'unica garanzia che viene offerta al creditore è che lo STATO che lo contrae abbia fama e reputazione DI RIPAGARE I PROPRI DEBITI.

Qualsiasi altra elucubrazione è fuori dalla realtà. PARADOSSALMENTE le banche che hanno prestato i soldi alla Grecia hanno fatto un favore alla Grecia e, se leggeste un qualsiasi libro di economia ve ne rendereste conto. Certamente le banche non lo hanno fatto come MISSIONE UMANITARIA, lo hanno fatto con l'obiettivo di avere un guadagno, ma sapete cosa sarebbe accaduto se i paesi europei avessero fatto come dite voi? Sarebbe accaduto quello che accade oggi.

Ovvero che i titoli di stato (di debito) greci attualmente sono invenduti e hanno una percentuale del 33% (attenzione, percentuale che è la Grecia ad aumentare), perchè le aste vanno deserte, ovvero NON CI SONO PIU' OPERATORI DISPOSTI A PRESTARE SOLDI.

Per tale motivo si rivolgono al fondo salva-stati, all'FMI o alla BCE, perchè stanno chiedendo a questi di PRESTARGLI SOLDI (quantitative easing) a tassi di interessi umani, pur senza garanzie. Queste sono conseguenze del fatto che le loro aste vanno deserte. MA SONO SEMPRE GLI STATI A CHIEDERE SOLDI AL MERCATO, MAI IL MERCATO CHE VA AD OFFRIRGLIELI, CHE QUESTO SIA BEN CHIARO.

Voi dite: allora che si freghino! Hanno rischiato con l'obiettivo di lucrare e ora hanno perso tutta la somma. OTTIMO! GIUSTO!

Questo significa che le prossime aste della Grecia andranno deserte all'infinito. Perchè non ci sarà più, appunto, nessuno disposto a prestare soldi con una buona probabilità di perdere tutta la somma.

Tra l'altro nel caso italiano pochi sanno che molto del debito pubblico lo Stato lo ha contratto verso i propri cittadini (ovvero piccoli risparmiatori che di fronte a uno 0,5% di interesse versato dalla banca/posta sulle somme inutilizzate nel conto corrente, acquistano titoli a distanza); la stessa cosa la fanno le banche (emettendo obbligazioni) o le aziende (con dei bond) e la Posta (con i famosi buoni postali). Tutto sta nell'amministrazione delle risorse ed usare il debito generato per aumentare gli introiti in maniera tale da ripagarlo.

Red_Max
Inviato: 4/7/2015 14:26  Aggiornato: 4/7/2015 14:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Farebbe parte del gioco.
E comunque il concetto di un'economia basata sul debito che aumenta perennemente mi lascia perplesso.
Sono rimasto al Monopoli... cioè i soldi ce li devi avere per poterli spendere, cioè non mi sembra normale essere sempre in debito di svariati miliardi con qualcuno.
Altrimenti si gioca al massacro... vediamo un po' chi scoppia per primo...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Parsifal79
Inviato: 4/7/2015 16:59  Aggiornato: 4/7/2015 17:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
se state male e il medico vi raccomanda una determinata cura, ma poi è lo stesso medico a confermarvi che la sua cura era sbagliata, e perciò ora le vostre condizioni sono peggiorate, non pensate che il medico sia tenuto a risarcirvi per i danni subiti???

http://www.imf.org/external/pubs/ft/scr/2013/cr13156.pdf


Tizio.8020
Inviato: 4/7/2015 23:59  Aggiornato: 4/7/2015 23:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2014
Da: Ravenna
Inviati: 173
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...

Parsifal79
Inviato: 5/7/2015 1:04  Aggiornato: 5/7/2015 10:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:

si, ma è una campana che dice delle cose, ma stranamente si scorda di darne le motivazioni.

per quanto riguarda gli armatori, qui si capisce bene la situazione:

http://contropiano.org/articoli/item/29319

“diamo lavoro a 250.000 persone, non crediamo che un governo di sinistra voglia vederle finire sul lastrico; infondo generiamo il 7% del Pil e controlliamo le televisioni”. Senza mezze parole, il presidente di questa confraternita, Theodore Ventiamidis, ha dato un'intervista per dire: "Vogliamo restare a lavorare qui e siamo pronti a fare la nostra parte. A una condizione: che nessuno tocchi i diritti che ci garantisce la Costituzione ". Altrimenti "Tutti abbiamo pronto un piano B che possiamo realizzare in 24 ore. Leviamo l'ancora e prendiamo residenza fiscale altrove. C'è solo l'imbarazzo della scelta: Monaco, Dubai, Singapore. Oppure in Germania, dove ci sono agevolazioni fiscali fortissime".
--------------------------------------------------------------------------------------------

mi pare evidente che abbiano il coltello dalla parte del manico.

invece in quell'articolo, da te postato, si fa capire che la non tassazione è dovuta alla paura di perdere consenso elettorale (TV e calcio)

peonia
Inviato: 5/7/2015 8:14  Aggiornato: 5/7/2015 8:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Abbattete pure tutta la Grecia
Svuotate i musei di tutto il mondo.
Abbattete qualsiasi cosa che sia greca, ovunque nel mondo.
Dopo, eliminate la lingua greca dappertutto.
-Dalla vostra medicina e dalla vostra farmacia.
-Dalla vostra matematica (geometria, algebra).
-Dalla vostra fisica e chimica.
-Dalla vostra astronomia.
-Dalla vostra politica.
-Dalla vostra vita quotidiana.
Eliminate la matematica, eliminate ogni forma, trasformate il triangolo in ottagono, la retta in curva.
Eliminate la geometria dai vostri edifici, dalle vostre strade, dai vostri giochi, dalle vostre macchine.
Eliminate il nome di ogni malattia e di ogni cura, sopprimete la democrazia e la politica.
Rimuovete la forza di gravità, spostate l’alto in basso, cambiate i satelliti in modo che abbiano un’orbita quadrata!
Cancellate dalla vostra vita quotidiana anche ogni parola greca
Cambiate tutti i vostri libri
Cambiate i Vangeli, cambiate il nome di Cristo: Deriva dal greco e significa colui che ha l’unzione! Modificate la forma di ogni tempio (perché non abbia geometria greca).
Eliminate Alessandro Magno, tutti gli eroi del mito e della storia, cambiate l’istruzione, il nome della storia, i nomi delle università, cancellate la filosofia, cambiate il vostro modo di scrivere, utilizzate l’alfabeto arabo, cancellate, cancellate, cancellate…
Direte “Non si può fare”.
Giusto, non è possibile, perché dopo non potrete neppure costruire una frase!
È impossibile cancellare la Grecia, i greci e il loro contributo a questo pianeta…
La sfida, tuttavia, è stata lanciata..."
(Jean Richepin, 1849-1926)

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 5/7/2015 10:00  Aggiornato: 5/7/2015 10:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
come al solito, baffetto con la faccia come il culo, spiega come hanno truffato tutti....anche con il loro appoggio sostanzioso..ride pure...bravo!

http://www.facebook.com/giulia.sarti3/videos/vb.450542288341989/937478076315072/?type=2&theater

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
anakyn
Inviato: 5/7/2015 10:12  Aggiornato: 5/7/2015 10:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
QUINDI PER FAVORE NON RIBALTATE IL GIOCHINO. E' LO STATO CHE DECIDE SE E QUANDO ACCETTARE IL DEBITO, NON SONO LE BANCHE CHE LO PROPONGONO.



O magari dovresti essere tu, una buona volta, a piantarla di ribaltare la realtà.

La favola de "la crisi è stata causata dal debito pubblico" non regge di fronte a banali dati statistici, nemmeno in Grecia.

Basta confrontare 3 grafici in croce per rendersi conto che anche in Grecia si è invece realizzato un ciclo di Frenkel: la moneta unica ha comportato un flusso di capitali che si è riservato in debiti PRIVATI, non pubblici!
Infatti il debito pubblico è rimasto stazionario (attorno al 100% del PIL) sino allo scoppio della crisi (2008), per impennarsi successivamente, appena si è reso necessario che lo Stato si facesse carico dei debiti PRIVATI contratti dalle banche verso i creditori esteri.





Quello che invece era salito negli anni di gestazione della crisi era stato proprio il debito privato estero: nel seguente grafico si nota prima l'impennata del debito estero (fino al 2009), poi il "sudden stop" seguito allo scoppio della crisi bancaria; siccome il debito pubblico nel frattempo era fermo, tale debito non poteva che essere PRIVATO!






E dov'è finito questo debito privato, visto che nel frattempo il debito pubblico non si muoveva?
In merci estere, naturalmente!
I soldi prestati dai creditori sono tornati molto presto nelle tasche dei creditori stessi, ed infatti ecco il grafico della bilancia commerciale greca:




Certo, la bilancia commerciale greca è storicamente in negativo, ma è oltremodo evidente la "depressione" a cui l'ha indotta la moneta unica (picco negativo nel 2008), e la risalita a cui è stata costretta a suon di austerità selvaggia da quando è scoppiata la crisi.




IN TUTTO QUESTO IL DEBITO PUBBLICO NON C'ENTRA UNA SEGA!

Attaccarsi alle "spese folli dello Stato" è un'emerita idiozia smentita dai più semplici indicatori macroeconomici!




Citazione:
Questo significa che le prossime aste della Grecia andranno deserte all'infinito. Perchè non ci sarà più, appunto, nessuno disposto a prestare soldi con una buona probabilità di perdere tutta la somma.



E dimmi, Nihander caro: riesci a trovare una spiegazione tecnica ed economicamente razionale del perchè uno Stato deve (attenzione al termine DEVE, che non è PUO') chiedere soldi ai "mercati" tramite le aste?
Ti risulta che in tutto il resto del mondo civile ed industriale sia così?

Tizio.8020
Inviato: 5/7/2015 10:20  Aggiornato: 5/7/2015 10:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2014
Da: Ravenna
Inviati: 173
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Beh, se le aziende che "danno lavoro" avessero diritto a non esser tassate, come camperebbe lo Stato?
Con le Tasse dei dipendenti?
E' normale pagare tasse sugli utili, non il contrario.
SE basta la minaccia di andarsene per non pagare, allora non abbiamo capito nulla.

Pispax
Inviato: 5/7/2015 11:08  Aggiornato: 5/7/2015 11:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Forse questo dato può essere utile alla riflessione.
Il Sole 24 ore parla - correttamente - di "debitori privilegiati". Cioè di Paesi che ricevono più di altri.







Attenzione: si parla solo degli aiuti. Non della totalità del debito pubblico greco.
A proposito di debito greco, è bene ricordare che la Grecia è già tecnicamente fallita fin dal 2012, anno del grosso haircut del suo debito.
(Chi deteneva titoli di debito greci ha dovuto scambiarli con altri titoli a scadenza trentennale, con uno sconto del 53%)
Questo è un articolo breve e molto chiaro:
http://www.linkiesta.it/la-grecia-ora-e-diversamente-insolvente-cioe-fallita



Un dato interessante, a mio avviso, è il confronto fra aiuti pro capite e PIL pro capite dell'ultima riga.


--------------------------------------------------------


Così, giusto per ricordarlo a chi dice che la Perfida Bruxelles spinge forte per far fallire la Grecia.

Citazione:
L’Unione europea, il Fondo monetario internazionale e la Banca Centrale europea conducono da tempo una politica il cui scopo non è di rilanciare l’economia dei singoli Paesi europei tantomeno di “salvarli” ma di perseguire un disegno politico che mira a schiacciare i singoli Stati, a spazzare via lo stato di diritto, la democrazia, la sovranità, la libertà economica, la sicurezza sociale. Tutti quei valori che i popoli europei hanno faticosamente costruito dopo gli orrori della Guerra mondiale.

Gli italiani non devono illudersi e tanto meno gli spagnoli, ...

... i portoghesi, gli olandesi, i belgi, persino i francesi: quel che accade oggi ai greci, domani toccherà anche a loro.


Che dire: io ci spero ancora. I portoghesi (terza colonna della foto) sono già rimasti delusi, ma forse noi ce la facciamo.

Parsifal79
Inviato: 5/7/2015 11:13  Aggiornato: 5/7/2015 11:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Beh, se le aziende che "danno lavoro" avessero diritto a non esser tassate, come camperebbe lo Stato? Con le Tasse dei dipendenti? E' normale pagare tasse sugli utili, non il contrario. SE basta la minaccia di andarsene per non pagare, allora non abbiamo capito nulla.


Ma guarda che non è una questione di "DIRITTO", ma di forza delle parti.

Pispax
Inviato: 5/7/2015 11:18  Aggiornato: 5/7/2015 11:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Parsifal79

Citazione:
Ma guarda che non è una questione di "DIRITTO", ma di forza delle parti.


Io sono d'accordo con te.
Appunto.
Però la figura di Tsipras che, nonostante i suoi bei proclami, non ha neppure la forza di combattere minimamente i suoi "Poteri Forti", diciamo che ne esce parecchio ridimensionata.

Ora il suo sforzo è quello di far credere a tutti che i "Poteri Forti" da cui ci si deve difendere sono quelli che hanno tenuto in vita lo Stato greco fino a questo momento.
Nemmeno una parola, da parte sua, sul tassare armatori e agricoltori.

redribbon
Inviato: 5/7/2015 12:08  Aggiornato: 5/7/2015 12:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
di Marcello Foa


mi permetto di dissentire in parte dall'articolo,
ritengo che Tsipra stia tentando di fare ciò che qualsiasi persona sana di mente avrebbe dovuto fare da diversi anni,
non c'è bisogno di un referendum per questo,
il domandare ai Greci od altri:


"Greci, che le volete altre bastonate sul groppone?"

SI NO



è un qualcosa di altamente demenziale, è un insulto all'intelligenza umana, e con questo è un insulto al genere umano,
è una barzelletta ANTROPOLOGICA,
solo dei perfetti beoti possono illudersi che questo rappresenti anche lontanamente democrazia in un paese il cui popolo è stato e viene continuamente violentato (anche in Italia) dalle leggi borghesi, pure peggiorate nell'interesse della finanza, e degli INTERNAZIONALISTI dei miei coglioni.

Se Tsipras aveva volontà di risolvere la situazione avrebbe dovuto tornare immediatamente alla moneta sovrana,
impedire la colonizzazione di imprese straniere in Grecia,
e magari applicare la MMT e chiamare Warren Mosler,
pure io mandai un email a Varoufakis per spingerlo in questo senso,
ma, evidentemente, Tsipras ed il suo governo sono di una sinistra soft, molto soft, quasi finta, altro che radicale.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
Pensoso
Inviato: 5/7/2015 12:25  Aggiornato: 5/7/2015 12:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
In bocca al lupo ai greci... è chiaro che in ogni caso dovranno fare altri sacrifici immeritati, purtroppo, ma non è affatto vero che l'esito è ininfluente, sia perchè col SI' le org. finanziarie internazionali hanno prospettato dei vantaggi immediati, sia perchè con il NO Tsipras avrebbe sicuramente una forza contrattuale maggiore nei negoziati (per limitare i danni, i sacrifici, l'austerità, rivedere il debito, gli aiuti, ecc...).
Insomma, qualcuno ha usato la metafora di Tsipras come giocatore (più o meno bravo) di poker. Dimenticando di aggiungere che, a poker, non si gioca da soli (ossia anche l'avversario può bluffare).

(uso non improprio di firma)
infosauro
Inviato: 5/7/2015 12:35  Aggiornato: 5/7/2015 12:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Nihander
Inviato: 5/7/2015 14:02  Aggiornato: 5/7/2015 14:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Anakyn, perdonami. Perchè pubblichi un grafico che mostra il rapporto DEBITO/PIL e non pubblichi l'andamento del PIL? Guarda che il problema è stato tutto un altro.

Con la crisi quello che è diminuito è il PIL, che è passato da 300.000.000.000 di euro a 240.000.000.000 scarsi, ci credo che poi ti si alza il rapporto deficit/PIL a deficit costante.

Basta a volte anche solo applicare la matematica di base con onestà.

tupacamaru
Inviato: 5/7/2015 15:35  Aggiornato: 5/7/2015 15:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Però la figura di Tsipras che, nonostante i suoi bei proclami, non ha neppure la forza di combattere minimamente i suoi "Poteri Forti", diciamo che ne esce parecchio ridimensionata. Ora il suo sforzo è quello di far credere a tutti che i "Poteri Forti" da cui ci si deve difendere sono quelli che hanno tenuto in vita lo Stato greco fino a questo momento. Nemmeno una parola, da parte sua, sul tassare armatori e agricoltori.

Tu pensa al tuo paese e fatti spiegare da Renzi chi deve pagare gli 8 miliardi di Crocetta, visto che in Sicilia non hanno l'obbligo di avere la copertura finanziaria per le leggi che approvano.

Tizio.8020
Inviato: 5/7/2015 15:39  Aggiornato: 5/7/2015 15:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2014
Da: Ravenna
Inviati: 173
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Va bene.
SE lo Stato tassa gli armatori, loro se ne vanno, sbaraccano "baracca e burattini" e portano l'attività altrove.
Lo Stato perde 250.000 posti di lavoro (secondo me , con l'indotto, molti di più).
Quindi?
Non tassiamo nessuno, "sennò se ne va" .
Ma siamo sicuri che se ne andrebbero?
SE potessero farlo tranquillamente, che senso avrebbe far mettere in Costituzione il divieto di tassarli?
Poniamo l'ipotesi che lo Stato li tassi.
Intanto paghi (sennò ti sequestro/pignoro tutto), POI, se ce la fai, trasferisci l'attività altrove.
Ma occhio che quello che resta, lo tasso molto di più!
SE non hai bisogno di usare i porti ed i cantieri navali greci, fai pure.
Ma attento, che la seconda parte del piano riguarda una legge che differenzia le aliquote fra "società Greche" (che pagano tasse in Grecia) e "società Estere" (che NON le pagano qui.
Diciamo aliquote doppie , più o meno come faceva l'Italia con l'IVA (19% alle cose "utili", il doppio, cioè 38% alle cose "di lusso"):
Secondo me, fatti due conti, o eviterebbero del tutto la Grecia, oppure lascerebbero le attività lì.
Quello che non capisco è perchè mai dovrei avere attività in Grecia se NON pagano tasse!
Che ci guadagna lo Stato?
Le tasse pagate dai dipendenti di quelle attività?
Un pò poco...
Proviamo ad applicare questo ragionamento alla Fiat.
Ha avuto tutte le agevolazioni del mondo dallo Stato Italiano, ed in cambio ha trasferito la sede sociale in Gran Bretagna/Olanda, per "non pagare tasse".
A parte che sarebbe stato meglio scegliere l'Irlanda (tasse allo 0,5 %!!!!); ma allora tutti i soldi che gli abbiamo dato, a cosa sono serviti?
Credo che solo con la cifra relativa alle tante rottamazioni (dal 1992 in poi) ce la saremmo comprata, la Fiat.
"SE se ne fosse andata, l'Italia avrebbe perso milioni di posti di lavoro."
Non credo, magari al posto suo sarebbe arrivata la Ford o altri stranieri, e avrebbero preso le quote di mercato della Fiat.
Basterebbe vincolare gli aiuti all'obbligo di produrre qui.
Ma secondo me Tsipras non ha nessuna intenzione di inimicarsi i veri padroni!!!

Pispax
Inviato: 5/7/2015 16:08  Aggiornato: 5/7/2015 16:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
tupacamaru

Citazione:
Citazione:
Però la figura di Tsipras che, nonostante i suoi bei proclami, non ha neppure la forza di combattere minimamente i suoi "Poteri Forti", diciamo che ne esce parecchio ridimensionata. Ora il suo sforzo è quello di far credere a tutti che i "Poteri Forti" da cui ci si deve difendere sono quelli che hanno tenuto in vita lo Stato greco fino a questo momento. Nemmeno una parola, da parte sua, sul tassare armatori e agricoltori.

Tu pensa al tuo paese

Ma che cazzo vuoi?
Questo è un articolo di Foa che parla di Tsipras, e io parlo di Tsipras.
Se ti va bene è così. Se non ti va bene sono cazzi tuoi, perché è così lo stesso.

Ma guarda te che gente.




Citazione:
e fatti spiegare da Renzi chi deve pagare gli 8 miliardi di Crocetta, visto che in Sicilia non hanno l'obbligo di avere la copertura finanziaria per le leggi che approvano.

Bene.
Ottimo esempio.
Quando lo Stato italiano imporrà alla Sicilia di rispettare i propri vincoli di bilancio, cosa che per il momento non ha fatto neppure quando c'era la tua Lega al governo, potremo assistere tutti quanti al referendum della Sicilia che vuole uscire dall'Italia per non essere costretta a rispettare "i ricatti" di Roma.

Questo mi ricorda qualcosa.

Parsifal79
Inviato: 5/7/2015 17:36  Aggiornato: 5/7/2015 19:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
SE potessero farlo tranquillamente, che senso avrebbe far mettere in Costituzione il divieto di tassarli?


Perchè così nessun giudice può imporre loro, retroattivamente, il pagamento di quanto non hanno pagato i tutti questi anni.

Citazione:
Intanto paghi (sennò ti sequestro/pignoro tutto), POI, se ce la fai, trasferisci l'attività altrove


Se se ne vanno, non devono pagare niente, e quindi non puoi sequestrargli niente.

Citazione:
Quello che non capisco è perchè mai dovrei avere attività in Grecia se NON pagano tasse!


ricatto = 250.000 famiglie per la strada, che non spendono +
In un paese di 10Mln di abitanti è tanta roba.

Citazione:
magari al posto suo sarebbe arrivata la Ford o altri stranieri, e avrebbero preso le quote di mercato della Fiat.


Vige la libera circolazione delle merci, in Europa, dall 93.
Si sarebbero presi lo stesso le quote di mercato, ma senza produrre in Italia.
Il grosso degli aiuti è negli anni 80, ma è una cosa che allora facevano tutti gli stati occidentali verso le case automobilistiche nazionali.

Citazione:
Basterebbe vincolare gli aiuti all'obbligo di produrre qui.


Chiamalo aiuto, o sconto sulle tasse, ma il risultato non cambia. Si produce dove conviene.
Oltretuttto, mi pare che ora gli aiuti (regali) di Stato siano vietati. Al massimo prestiti, o agevolazione fiscali (per un tempo limitato) ad inizio attività.

Citazione:
Ma secondo me Tsipras non ha nessuna intenzione di inimicarsi i veri padroni!!!


Da casa è tutto + semplice.

Parsifal79
Inviato: 5/7/2015 18:37  Aggiornato: 5/7/2015 18:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...

anakyn
Inviato: 6/7/2015 9:13  Aggiornato: 6/7/2015 10:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Citazione:
Perchè pubblichi un grafico che mostra il rapporto DEBITO/PIL e non pubblichi l'andamento del PIL?


Forse perchè è il parametro più rilevante nel valutare il peso del debito pubblico sull'economia nazionale?
Inoltre, il fatto che sia diminuito il PIL ed il debito/PIL sia rimasto invariato significa che il debito pubblico era addirittura sceso!


EDIT

Citazione:
Con la crisi quello che è diminuito è il PIL


Guarda che tu, nell'imputare la crisi Greca a quegli "spendaccioni" dei suoi abitanti, ti stavi riferendo agli anni pre-crisi, NON post-crisi.

Ed il PIL in Grecia negli anni pre-crisi era cresciuto, come si evince dal seguente grafico:


E la spesa pubblica?
Beh, quella in rapporto al PIL fino al 2007 era scesa di qualche punto percentuale:


Dunque come ha fatto il PIL a crescere?
Facile: coi capitali esteri, come dimostrato dai grafici precedenti, che per comodità riporto:


E come sono stati spesi questi soldi? In baby-pensioni? Nel macroscopico settore terziario? In un welfare insostenibile?
In gran parte, e molto più banalmente, in acquisti all'estero:



Dunque viene confermato che la crescita greca degli anni pre-crisi è stata "drogata" dai capitali esteri, e si è riversata principalmente in acquisto di beni/servizi esteri e conseguenti squilibri della bilancia commerciale.


Citazione:
Guarda che il problema è stato tutto un altro.


Ma non mi dire... ma come, il problema non era che i greci sono stati "troppo spendaccioni" perchè non possono permettersi delle pensioni ed un settore terziario di quel livello? E questo non sarebbe forse un problema di debito pubblico?
Solo adesso ti sei reso conto che il problema è tutt'altro? Dopo commenti su commenti puramente propagandistici?


Citazione:
Basta a volte anche solo applicare la matematica di base con onestà.


Che faccia tosta, detto da uno che mistifica la realtà e continua a rifiutarsi di commentare proprio la matematica di base, quella da cui emerge che il problema della Grecia è stato il debito PRIVATO ESTERO ed il deficit crescente della bilancia commerciale.

lanzo
Inviato: 6/7/2015 20:33  Aggiornato: 6/7/2015 20:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Grecia, ora Tsipras è davvero un eroe. Contro la ditt...
Ho visto che tanti utenti avevano pronosticato la vittoria del SI - Emblematico e' il seguente commento:


Temo fortemente che i greci non avranno ne la forza ne il coraggio di alzare la testa ed opporsi a questa Europa. :
Tradotto: Franza o Spagna, basta che se magna - si diceva.
Solo perche' NOI abbiamo perso da secoli ogni decenza e autorispetto, anche gli altri devono per forza essere cosi' ?
Ed ora tutti a farsi seghe mentali sulla vittoria del NO, sperando intimamente che porti a chissa' quali ulteriori catastrofi - Poi quello con l'avatar con la foto di un demente ed una bomboletta in mano (cambialo, credimi se no' sembri scemo pure te) che aveva previsto l'opposto 60+% di SI e tanti altri saccentoni. Tutte previsioni basate su cosa avrebbe fatto l'italiota. dimenticando che i Greci sono - quando spinti al muro - tosti (altro che spezzare le reni alla Grecia del fu Benito che se non venivano i nazi, con grande incazzatura di Hiltler a tirarci fuori dal pantano...) ed ora questo carattere tosto. orgoglioso e' riaffiorato.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA