Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Inviato da Redazione il 11/9/2006 11:55:28 (12420 letture)

Quando è uscito nel 2004, il Rapporto della Commissione 11-9 è stato descritto dai suoi autori come: “La versione definitiva dei fatti e delle circostanze dell'11 Settembre, 2001.”

Nonostante David Ray Griffin abbia impiegato per smontarlo nella sua critica “Commissione 11-9: omissioni e distorsioni” meno tempo di quanto ne aveva aspettato l'Amministrazione Bush per avviare la Commissione stessa, il Rapporto ha rappresentato una versione ufficiale incontestabile a livello mediatico, una sorta di mito sacro che nessuno aveva mai potuto mettere in discussione sui canali dell'informazione che conta...

...almeno fino a ieri.

Sono ora emerse infatti delle nuove registrazioni audio del NORAD che contraddicono la versione fornita dalla Commissione, i cui membri si sono subito affrettati a dichiarare che avevano già sospettato, nel 2004, che ufficiali del NORAD (la difesa aerea militare) e della FAA (l'aviazione civile) stessero mentendo nelle loro testimonianze con l'intenzione di sviare le indagini, al punto che in un incontro segreto del 2004 i Commissari discuterono di denunciare il caso al Dipartimento di Giustizia e di chiedere la prosecuzione giudiziaria di alti ufficiali del Pentagono.
Facendo poi finta che nulla fosse accaduto, di conseguenza, la Commissione ha mentito ai cittadini americani, riportando fedelmente quelle dichiarazioni che sapevano essere false.

Queste rivelazioni sono state rese note da uno dei giornali più legati all'establishment, il Washington Post, e le nuove registrazioni audio sono state ottenute ed esposte dal Magazine Vanity Fair, specificatamente dalla penna di Michael Bronner, co-produttore del film United 93.

I primi commenti nei media, dagli opinionisti della CNN fino a quel Tucker Carlson (volto noto della MSNBC) che si era preso gioco in passato per numerose volte dei “teorici della cospirazione”, ammettono in larga parte che: “Forse non ci è stata raccontata tutta la verità.”
John Farmer, ex Procuratore Generale del New Jersey, che aveva diretto uno degli otto gruppi di lavoro della Commissione - l'unico ad emanare dei mandati di comparizione - ha dichiarato: “Sono stato shockato dal constatare quanto sia differente la verità da quella che mi era stata delineata. Le registrazioni narrano una storia completamente differente da quella che è stata raccontata a noi ed agli americani per due anni...”

Questa manovra appare orchestrata per diffondere una versione “limitata” di cosa è davvero accaduto l'11 Settembre, poiché sembra voler scaricare la colpa solo addosso al NORAD, o meglio ad una parte di esso - anche visto che le comunicazioni degli alti ufficiali non vengono registrate - e voler far passare il concetto che la Commissione sia stata ingannata, mentre in realtà è stata una artefice chiave dell'insabbiamento.
Inoltre, potrebbe anche voler significare che a non quadrare nella narrativa ufficiale sia solo quel singolo aspetto, probabilmente riconducibile all'incompetenza ed alle solite mele marce; in realtà, e non solo relativamente alle mancate intercettazioni aeree, che non solo la Commissione ed il NORAD abbiano mentito è certo, e l'ampiezza delle responsabilità è di ben altra dimensione.

La prima cronologia della reazione dell'esercito fu rilasciata subito dopo l'11 Settembre, dal Generale Richard Myers e dal portavoce del NORAD Mike Snyder, che assicurarono che la mattina dell'11 Settembre non era decollato nessun caccia fino alle 9:37, ora in cui fu colpito il Pentagono.

Il 18 Settembre venne rilasciata dal NORAD una seconda cronologia, molto differente dalla precedente, che spostava indietro di ben 45 minuti l'ora in cui fu fatto decollare il primo caccia; tuttavia nessuno chiese delle spiegazioni per quei cambiamenti, salvo alcuni scettici della prima ora che venivano puntualmente ignorati.

Quella riportata nel Rapporto della Commissione 11-9 fu dunque la terza cronologia, anche questa caratterizzata da marcate discrepanze con le versioni precedenti, che inoltre presentava anche al suo interno delle macroscopiche contraddizioni ed omissioni, si vedano i link segnalati a fine articolo per un approfondimento.

A meno che i Commissari 11-9 non avessero seppellito preventivamente la loro capacità logica, magari in quello stesso buco della memoria dove hanno fatto scivolare tutte le altre evidenze e testimonianze contrastanti con la versione ufficiale, anche solo considerando le numerose differenze con le precedenti cronologie doveva apparire loro evidente che qualcuno aveva testimoniato il falso.
Hanno invece scelto di prendere quelle deposizioni sospette come oro colato e di ignorare gli altri elementi sospetti – tra i tanti, la distruzione dei nastri dei controllori di volo della FAA - invece che richiedere, ad esempio, delle dovute giustificazioni per tutti quei continui cambiamenti nelle diverse cronologie.

Nel 2004 uscì poi una quarta cronologia, tratteggiata nel libro “Air War Over America” [Guerra nei cieli Americani, NdR] scritto a più mani da alti ufficiali dell'esercito, tra cui il Generale Larry Arnold, responsabile dell'invio dei caccia della base di Otis in direzione di un supposto Volo 11 fantasma: per inciso, interrogato su questa circostanza dichiarò alla Commissione di “non ricordare”, nonostante si fosse trattato con tutta evidenza del fallimento più clamoroso della sua carriera.

Siamo ora dunque alla quinta cronologia, e sono serviti quasi cinque anni per ottenere queste nuove registrazioni - dopo un iter faticoso così come per molti altri documenti probatori riguardanti gli attacchi – ed anche solo valutandone gli estratti resi noti finora si può star certi che non faranno che aumentare le voci critiche, dato che contengono un certo numero di nuovi problemi che richiederanno una successiva approfondita analisi.
E' possibile comunque notare sin d'ora che viene a delinearsi ancora una volta un ritratto di grande incompetenza, sempre visibilmente in contrasto col fatto che i responsabili del disastro siano stati promossi anziché puniti.

Anche questa cronologia racconta il ritardo dei militari a reagire e identificare vari aerei, tra cui quello che risultò dopo essere il Volo 77: durante una conversazione tra NORAD e FAA che iniziò alle 9:35, un controllore del traffico aereo di Boston dichiarò di non avere informazioni su quell'aereo, e sperava che qualcuno a Washington ne avesse di migliori...
...ironicamente, salta alla mente la testimonianza alla Commissione del Segretario ai Trasporti Norman Mineta, che rivelò come Cheney invece fosse molto ben informato sul Volo 77 e lo stesse seguendo dal bunker operativo sotto la Casa Bianca sin da quando l'aereo si trovava a 50 miglia di distanza.
Quando le miglia diventarono 10, gli fu chiesto da un suo assistente se gli ordini impartiti fossero ancora validi, e Cheney rispose: “Certo che lo sono, hai forse sentito dire il contrario?”
Anche questa è una testimonianza che è stata omessa dal rapporto della Commissione, col suo consueto spregio per qualunque dato potesse contraddire il mito ufficiale, nonostante potrebbe significare per il Vice Presidente degli Stati Uniti un'accusa per strage ed alto tradimento.
Non solo: per evitare questa possibilità, la Commissione si è letteralmente inventata che Cheney non sarebbe arrivato nel bunker che verso le 10.00, probabilmente – si faccia caso all'orario – solo “alle 9:38.”
Questa è un'affermazione piuttosto problematica in quanto non corroborata da nessuna fonte, ed in contrasto con tutte le altre, tra cui: la testimonianza del Segretario ai Trasporti Mineta, che arrivò nel bunker alle 9:20 trovando Cheney già saldamente al comando; la relazione del coordinatore nazionale per la sicurezza e l'antiterrorismo Richard Clarke, che suggerì la discesa di Cheney ad un orario precedente le 9:15; non combacia neanche con una dichiarazione dello stesso Cheney, che intervistato pochi giorni dopo l'11 Settembre a Meet the Press indicò un orario simile a quello suggerito da Clarke.

Vi sono poi numerosi indizi a conferma della confusione generata dagli War Games programmati per quella stessa mattina: almeno cinque, che includevano simulazioni di dirottamenti e di schianti di aerei contro edifici.
Visto che la questione delle esercitazioni dell'11 Settembre non riguarda solamente il NORAD (ma anche la FEMA) e richiederebbe una trattazione a sé, ci limiteremo a nominare la principale: Global Guardian, una grossa esercitazione che organizzata ogni anno sotto la supervisione dello STRATCOM (il Comando Strategico Usa, in carica delle forze nucleari) di solito ad Ottobre o Novembre e coinvolge centinaia di militari, in quel caso simulava un immaginario attacco esterno proveniente dalla Russia.
Secondo il libro “Code Names” dell'analista militare e giornalista del Washington Post William Arkin, nel 2001 si sarebbe dovuto tenere ad Ottobre, una notizia confermata dal giornale di cose militari Space Observer; tuttavia l'esercitazione deve essere stata spostata a quella settimana di Settembre.
Non sorprenderà che anche sugli War Games la Commissione ha evitato di indagare a dovere; gli scettici che iniziarono sin dalle ore successive agli attacchi ad evidenziarne le implicazioni furono contraddetti dal Generale Richard Myers in persona, elevato subito dopo l'11 Settembre al rango di quindicesimo Comandante Supremo delle Forze Armate.

Myers dichiarò che se c'erano stati dei giochi di guerra avevano in realtà favorito la reazione del NORAD, comportando una risposta più veloce: non si capisce bene in cosa, anche visto che Myers fu proprio colui che diffuse la prima cronologia, in base alla quale il primo caccia non decollò che dopo l'attacco al Pentagono.
Si noti che le tutte le evidenze vanno contro questa affermazione: le registrazioni audio che testimoniano l'esatto contrario; il fatto che le simulazioni abbiano svuotato basi aeree mandando i caccia a migliaia di km di distanza (ed oltretutto non armati); l'inserimento di falsi segnali (aerei fantasma) nei radar; l'istruttivo fatto che la Commissione, di molte esercitazioni coincidenti gli attacchi, ha evitato direttamente di prenderne atto.
Il Maggiore (ora Tenente Colonnello) Nasypany del NORAD ha dichiarato: “Quando mi informarono del primo dirottamento, la mia prima reazione fu... qualcuno ha già iniziato l'esercitazione” ed ancora alle 9:04, dopo che gli aerei si erano schiantati contro le torri, ad un controllore radar viene segnalato un altro possibile dirottamento, ma replica: “Credo sia un segnale nullo [damn, NdT], per essere sincero.”

Per il momento ci accontentiamo di riassumere la questione delle esercitazioni con la rielaborazione di una frase che avete già sentito da queste parti: quante probabilità ci sono che fossero state programmate delle esercitazioni l'11 Settembre, simulanti scenari simili a quelli realmente accaduti?
Più o meno, le stesse che il 7 Luglio a Londra fossero state organizzate delle esercitazioni antiterrorismo, alla stessa ora e nelle stesse zone degli attentati, ricalcanti fedelmente quello che poi è successo.
Webster Tarpley, esperto di “terrorismo sintetico”, a questo proposito teorizza nel suo libro “9/11 Synthetic Terror”:
”Gli attacchi terroristici di tipo “bandiera falsa” hanno luogo quasi sempre durante esercitazioni del Governo, cosi che possono essere dispiegate le risorse necessarie sotto la copertura dell'esercitazione e così che – se alcuni perpetratori verranno beccati – potranno difendersi dicendo “Io ero parte dell'esercitazione, non dell'attacco terroristico.”

In conclusione, considerati i recenti sondaggi d'opinione che quantificano mediamente in poco meno della metà i cittadini Americani convinti che dell'11 Settembre non sia stata raccontata loro la verità, appare ridicolo continuare ad attaccarli ricorrendo ad etichette astratte quali “teorie della cospirazione”, ed evitando ancora oggi di affrontare i fatti concreti, primo fra tutti l'insabbiamento operato dalla Commissione 11-9 .
Per quanto dunque l'autore del pezzo di Vanity Fair si disturbi ad evocare, tra una teoria della coincidenza e l'altra, per ben sei volte il minaccioso spettro dei “teorici della cospirazione”, ormai non si può più far finta di non sapere che è grazie a tutti coloro che hanno esposto le contraddizioni della versione ufficiale, dai familiari delle vittime ai comuni cittadini preoccupati, che la Difesa Statunitense è stata costretta a rilasciare cinque versioni una in contraddizione con l'altra; che la Commissione sta finalmente iniziando ad essere vista nel modo che merita; che forse, ci auguriamo tutti, verranno un giorno puniti i responsabili - chiunque essi siano - della Pearl Harbor del ventunesimo secolo.

Roberto Toso (goldstein)



Per approfondire:

Le incredibili storie della Commissione 911: I voli 11,175,77,93 (pdf)

Il Rapporto della Commissione 11-9: una bugia di 571 pagine

Rapporto 11-9: Omissioni e distorsioni

L'articolo di Vanity Fair: 9/11 Live, le registrazioni del Norad

L'articolo del Washington Post: La Commissione 9/11 sospettava un inganno dal Pentagono

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
tommasso
Inviato: 4/8/2006 11:22  Aggiornato: 4/8/2006 11:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
x satirus

salud!

(ora me lo leggo)

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
tommasso
Inviato: 4/8/2006 11:22  Aggiornato: 4/8/2006 11:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
(doppio)

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
Det.Conan
Inviato: 4/8/2006 11:26  Aggiornato: 4/8/2006 11:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ho una proposta:perche' non diamo la notizia ad Attivissimo per vedere come si arrampica sugli specchi per giustificare l'ingiustificabile?

Jimbo72
Inviato: 4/8/2006 11:27  Aggiornato: 4/8/2006 11:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"


Cioè il Washington Post che scrive cio' ??

Ma allora l'onda si sta alzando veramente ?

Quando arrivano a sei versioni diverse dei voli poi vincono il Mongolino d'oro ? Da comandante supremo delle forze armato a presidente degli USA ?

Bene , una buona notizia prima di andare in ferie

Buone vacanze a tutti

Jimbo

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
goldstein
Inviato: 4/8/2006 11:27  Aggiornato: 4/8/2006 11:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Anticristo: io ne ho un'altra piu' costruttiva, perchè non la mandiamo a tutti i nostri contatti della rubrica che potranno invece, chi piu' chi meno, esserne interessati?

Jimbo: che il 911 sia fuori controllo è certo ed a settembre se ne avranno molte conferme, ma c'è da stare molto attenti a quello che viene fuori da giornali di proprietà dei grandi gruppi Usa, quelli che finora hanno nascosto tutto...

Jimbo72
Inviato: 4/8/2006 11:33  Aggiornato: 4/8/2006 11:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Anticristo

sai cosa ti risponderebbe Attivissimo?

Attivissimo mode on

"Questo non dimostra nulla , solo che ci sono degli incompetenti, infatti la mia versione è sempre stata questa, che ci sono stati problemi di disorganizzazione"

Attivissimo mode off

Ciao

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Jimbo72
Inviato: 4/8/2006 11:37  Aggiornato: 4/8/2006 11:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Goldstein

Intanto grazie di nuovo per questa buona notizia.

Per quanto riguarda settembre ho paura che , prima delle elzioni USA succeda un'altro grosso casino per fare un'altra "guerra al terrore" e far stringere tutti gli elettori americani vicino al "capitano Bush"

Per i grandi gruppi della stampa americana aggiungerei anche il Corriere ( se lo devono essere comprato ) visti gli articoli che sforna a sostegno. Precisi e mirati.

Ma ripeto , sembra che il muro si stia sgretolando se anche il Washington post comincia cosi' .

Bye

Jimbo

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Ramingo
Inviato: 4/8/2006 11:51  Aggiornato: 4/8/2006 11:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Io non credo che succederà qualcosa alle elezioni a medio termine...
Bush non serve più,per continuare,devono cambiare faccia.

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
goldstein
Inviato: 4/8/2006 11:57  Aggiornato: 4/8/2006 11:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ramingo, sono d'accordo: questa è una pagina a pagamento sul NY Times di oggi...

Jimbo72
Inviato: 4/8/2006 12:06  Aggiornato: 4/8/2006 12:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Goldstein.

bel link, forse si stanno svegliando ma bisogna vedere. Magari cambiano solo marionetta e gli americani si stringeranno attorno a un altro "capitano" che li difenda dal "terrore".

Ora che hanno visto che funziona una false flag come l'11/09 , una volta meesi alle strette ne inventeranno di piu' grandi , dopo i tremila morti dell'11/09 ho paura che sparino ancora piu' grosso.

Jimbo

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
goldstein
Inviato: 4/8/2006 12:11  Aggiornato: 4/8/2006 12:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Naturalmente quello Jimbo è il rischio principale, supportato dal fatto che queste notizie vengono ora da quelle parti: non è che anche Vanity Fair sia di proprietà di quello che in america chiamano l'"average Joe".
Il punto è che, come gli americani sembrano essersi sufficientemente "svegliati" senza che i media gli parlassero di queste cose, spero che tanto piu' non credano loro ora, possibili "sorprese" incluse.

Jimbo72
Inviato: 4/8/2006 12:24  Aggiornato: 4/8/2006 12:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Quella "sorpresa" sarebbe ancora il minimo secondo me...

Io ho paura di qualche cosa di piu' grande , magari in Europa , per farci intervenire direttamente e permettere al "capitano" di turno di dire " avete bisogno di noi amici europei per combattere la guerra al terrore che ho già cominciato? Visto che avevo ragione ? "

Io di questo ho paura sopratutto dopo che leggo che vogliono mandare il contingente ONU, dopo che Israele richiede "militari per l'interposizione" ecc ecc
Prima ci paizzano sul fronte , poi scoppia un casino in Europa e quindi aspettano la reazione dei militari già sul posto .
Bel disegnino ...

e come volevasi dimostrare sta reclutando le truppe :

Medio Oriente: Olmert favorevole a tedeschi in forza interposizione
BERLINO - Il primo ministro israeliano Ehud Olmert si e' detto favorevole alla partecipazione della Germania a un'eventuale forza internazionale delle Nazioni Unite: contingente che potra' essere piazzato lungo il confine tra Israele e Libano. Il premier dello Stato ebraico lo ha dichiarato in un'intervista alla "Seueddeutsche Zeitung". (Agr)

Corsera 04/08

Cioè se le sceglie tu si , tu no che li non posso far cascare un grattacielo o tirarti un missile...

Su è meglio che vado in ferie

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Lestaat
Inviato: 4/8/2006 12:41  Aggiornato: 4/8/2006 12:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Jimbo:
sarò pessimista ma a me mi sembra che l'Europa sia già bella che cascata nella trappolona.
La forza di interposizione si rivelerà tale.
Sarà sufficiente che Israele sconfini per UN raid in libano (provocato da un evento qualsiasi) e l'Onu si ritroverà a braghe calate.
Dovrà obbligatoriamente scegliere da che parte stare e quindi due scelte possibili:
1- abbattere i caccia Israeliani
2- lasciarli passare

nel primo caso sarebbe uno scontro frontale con Israele e Usa, nel secondo con il mondo arabo.
Ovviamente non ho dubbi su cosa sceglieranno ma anche fosse in dubbio la sostanza non cambia: GUERRA.
L'eventualità di un attentato in europa la vedo meno probabile di qualche tempo fa.
La posizione di alcuni paesi europei non è così filo-americana come sembra. Sono tutti li fermi e attenti a non pestare nemmeno un piede ma credo che vi siano posizioni anche marcatamente vicine a Putin.
Non che sia meglio ma è cmq una posizione diversa.
Credo invece che un coinvolgimento della forza di interposizione come quella che immagino sia del tutto indipendente dalle posizioni politiche della UE.
Il problema però potrebbe essere quella bizzarra idea che è ventilata ieri:
una forza di interposizione formata da paesi arabi.
Immagina soltanto il putt...io che ne verrebbe fuori con Israele che continua con i raid.
Credo che non c'è via d'uscita.
Siamo in guerra gente, una vera e seria III guerra mondiale.
L'occidente VS i paesi arabi. Con l'intento di distruggerli.
Forse tutto allo scopo di rimandare ancora lo scontro con l'asia.
Un bel casino, che, detto sinceramente, è tutto quello che ci meritiamo.

PS
E' terribile da dire ma l'unica cosa che può evitare tutta questa follia credo che sia l'inimmaginabile:
che l'Iran mostri qualche bomba atomica, eventualità agghiacciante, ma a mio avviso unico vero freno per lo scontro.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
Jimbo72
Inviato: 4/8/2006 12:49  Aggiornato: 4/8/2006 12:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ciao Lestaat

Penso che già prima si accorderebbero per farli passare i raid, partono dicendo che è ricognizione , poi dicono che gli ha sparato la contarerea e bombardano dicendo " ci siamo solo difesi".

Concordo sulla III guerra è già cominciata come a Risiko, stiamo piazzando i carriarmatini e poi si comincia coi dadi.
Anche io confido in Putin cmq e lo vedo come un grosso casino il fatto di mettere paesi arabi a fare da interposizione .
E ora scusate ma tra 11 minuti parto per le ferie

BUONE VACANZE a tutti

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
goldstein
Inviato: 4/8/2006 12:55  Aggiornato: 4/8/2006 12:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Quando parliamo di Putin, ricordiamoci sempre che è un criminale di guerra anche lui.
Anche lui come l'Amministrazione Americana (e innumerevoli altre) architettò un attacco false flag per sferrare una guerra contro dei poveracc... pardon, dei terroristi. (link)
Non so se avete mai visto delle immagini di Grozny... in confronto altre aree di guerra sono parchi giochi; a proposito, se qualcuno ha in vhs o digitale lo speciale di Montanaro "ombre cecene" mi farebbe un piacere se mi contatta in pm.
(fine semiOT)

Freeman
Inviato: 4/8/2006 12:55  Aggiornato: 4/8/2006 12:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
L'eventualità di un attentato in europa la vedo meno probabile di qualche tempo fa. La posizione di alcuni paesi europei non è così filo-americana come sembra.

Scusa, Lestaat, sarò ingenuo, ma a me sembra un motivo in più per una clamorosa false flag, per trascinare governi titubanti e opinioni pubbliche in via di risveglio dalla parte dello Sceriffo sgrammaticato. Uno schiaffo agli alleati tentennanti.
Dopotutto, per fare un'operazione equivalente al 911 in Europa, gli USA non hanno bisogno del sostegno degli apparati governativi, gli bastano i contatti con le lobby/logge/servizi segreti deviati (vedi Pollari). Poi TV e stampa, quasi tutti allineati e allenati a ricevere ordini di scuderia, faranno il resto. O mi sbaglio?
D'altro canto, gli europei non sono gli americani, e fare leva sull'orgoglio colpito e ferito potrebbe non bastare, o addirittura trasformarsi in boomerang, effetto Zapatero.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Lestaat
Inviato: 4/8/2006 13:10  Aggiornato: 4/8/2006 13:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
goldstein:
ricordo benissimo chi è Putin non ti preoccupare
E' comunque un alleato strategico per l'UE.
Anzi, per la prima volta nella storia moderna abbiamo la possibilità di scegliere tra vari alleati.

Turbonegro:
fare un attentato su di un territorio non del tutto amico rischia di essere devastante per gli Usa.
Ricordati che anche a Londra se non fosse stato per la pietrona sopra che ci ha messo direttamente Blair, le schifezze srebbero venute fuori.
Non la vedo facile per gli Usa fare un attentato magari in Francia...
Il ministero degli interni francese potrebbe tranquillamente decidere di fare delle vere indagini proprio per spostarsi liberamente verso Russia e Cina.
Non tenere in considerazione solo l'Italia, negli altri paesi UE la situazione politica è un bel po' diversa dalla nostra.
Anche un eventuale attentato qui da noi sarebbe comunque a rischio interpol e comunque non provocherebbe (come non ha provocato nulla quello di Londra se ricordi) una reazione di vendetta come l'11 settembre per il semplice motivo che per quanto fessi, non siamo come loro.
Non meglio, ma diversi.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
tommasso
Inviato: 4/8/2006 13:27  Aggiornato: 4/8/2006 13:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
di sicuro il patriottismo italiano è a zero, se, per esempio domani buttano giù il pirellone con un aereo di linea, chi è che, spinto dalla forza del patriottismo andrebbe ad aiutare gli americani in siria o in iran (colpevoli dell'attentato)? forse metà dei militari che abbiamo, ma niente di più.

invece per l'america basta guardarsi i simpson per capire il loro patriottismo .

salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
goldstein
Inviato: 4/8/2006 13:40  Aggiornato: 4/8/2006 13:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Le Monde Diplomatique ha pubblicato un altro articolo ancora sull'11 Settembre. Visto che riguarda la (c)ommissione - potete immaginare quanto abbia parlato di questi casi - incollo qui la traduzione (molto veloce.)

11 SETTEMBRE: Agenti FBI avevano presumibilmente conoscenza anticipata delle date, degli obiettivi, delle transazioni finanziarie ed anche dei nomi dei perpetratori degli imminenti attacchi terroristici. Ma loro affermano che vennero ignorati o ostacolati per vie legali. L'agente di lunga data dell'FBI John O'Neill afferma che la sua investigazione di Osama Bin Laden fu contrastata e ostruita dalla Casa Bianca. E l'agente FBI Ken Williams, che ha investigato i terroristi sospetti alle scuole di volo di Phoenix, fu assegnato ad un altra sede mentre era a metà della sua investigazione. L'agente dell'FBI di Minneapolis che aveva richiesto il permesso dal quartier generale per esaminare il computer portatile appartenente allo studente di volo Moussaoui, dato che sospettava avesse piani per “schiantarsi con qualcosa contro il World Trade Center” se lo vide negare per quattro volte. L'FBI, la CIA e la FAA sono stati a conoscenza fin dal 1995 che Al Qaeda aveva elaborato un piano per utilizzare aerei passeggeri come bombe – anche se oggi viene negata l'esistenza di una simile informazione. Si dichiara ora che sia la FBI che la CIA bloccarono intenzionalmente le investigazioni che avrebbero potuto evitare la catastrofe.

Kim Bredesen
Giornalista per Le Monde Diplomatique, Norvegia

La Commissione 11-9 ha rilasciato il suo rapporto nel 2004, concludendo che c'erano state delle falle nelle organizzazioni di intelligence e sicurezza in termini delle loro investigazioni dei dirottatori precedenti agli attacchi terroristici. Tuttavia concludeva anche che per quanti rimpianti potevano generare, erano anche comprensibili. Nessuno dei responsabili di quei fallimenti, come il capo dell'FBI, Robert Mueller o l'allora Direttore della CIA George Tenet, persero il loro lavoro a causa dell'incompetenza; invece rimasero tranquillamente al loro posto. Le autorità Americane, i media mainstream e non ultima la maggioranza dell'establishment politico in Usa crede che la Commissione abbia svolto un buono ed appropriato lavoro nel descrivere gli sbagli compiuti prima dell'11 Settembre. Tuttavia, ci sono anche coloro che credono che le falle menzionate dalla Commissione non erano comprensibili e che gli sbagli fatti prima dell'11 Settembre non si sarebbero dovuti fare. Nel suo libro “La Nuova Pearl Harbor: questioni inquietanti sull'11 Settembre e l'Amministrazione Bush”, il professore di teologia David Ray Griffin afferma che sia l'FBI che la CIA bloccarono intenzionalmente le investigazioni che potrebbero aver evitato la catastrofe dell'11 Settembre. Egli enfatizza specialmente il ruolo dell'FBI, nei cui ranghi molti “spifferatori” sono venuti allo scoperto per affermare che l'agenzia centrale ha ostruito investigazioni che avrebbero potuto portare all'identificazione dei dirottatori prima dell'11 Settembre.

La figura che forse illustra meglio i problemi dell'FBI nel tracciare ed investigare i network terroristici è John O'Neill. Dopo aver investigato gli attacchi del 1993 al World Trade Center, alle Khobar Towers nel 1996, all'Ambasciata Americana in Africa nel 1998 ed alla USS Cole nel 2000, era uno di quelli considerati massime autorità su Al Qaeda e Osama Bin Laden. Alle opinioni di O'Neill in questo campo venne data molta credibilità quindi quando nell'agosto del 2001 diede le dimissioni in segno di protesta, affermando che il suo lavoro era stato ostruito ed opposto dalla Casa Bianca mentre stava indagando su Bin Laden.
Per O'Neill la principale ostruzione alle investigazioni dei network terroristi islamici erano gli interessi delle compagnie petrolifere americane ed il loro collegamento con i Sauditi. Credeva anche che tutte le risposte, ogni cosa che era necessaria per distruggere l'organizzazione di Osama Bin Laden fosse in Arabia Saudita. Secondo lui, la sua investigazione fu bloccata perchè la Casa Bianca sperava ancora di mantenere in piedi la possibilità di un accordo con i Talebani per costruire un oleodotto attraverso l'Afghanistan. [Ricordate poi chi sostitui' i Talebani? Il fantoccio della UNOCAL, NdT]

In un intervista rilasciata con Green Press, il giornalista Greg Palast fu in grado di registrare le affermazioni di O'Neill che c'era stata una costante nelle intromissioni dei Presidenti nel bloccare le investigazioni relative alla famiglia Bin Laden, sin dal tempo che George Bush padre fu il Direttore della CIA. Prima dell'11 Settembre, Bin Laden stesso poteva essere investigato ma non era concesso fare altrettanto coi membri della famiglia. Secondo Palast, questo presentava un problema dato che molti membri della famiglia Bin Laden finanziavano e mantenevano i contatti con gruppi terroristici. Palast è dell'opinione che quello fosse stato il più significativo fallimento dei servizi di intelligence sin dai tempi di Pearl Harbor, quantunque fosse da biasimare una direttiva, e non un errore.

Lo stesso mese che John O'Neill diede le dimissioni dall'FBI, trovò un nuovo lavoro come Capo della Sicurezza del World Trade Center a New York. Fu forse quindi una amara ironia che perse la vita negli attacchi a quell'edificio l'11 Settembre, a casa sua, apparentemente per colpa del nemico contro cui aveva speso la gran parte della sua carriera provando a tracciarlo.

Durante e dopo O'Neill, un simile criticismo è venuto da una serie di agenti e impiegati dell'FBI. Nel 2000, Ken Williams del Dipartimento Anti-terrorismo investigò terroristi sospetti ad una scuola di volo di Phoenix. A metà della sua investigazione tuttavia fu cambiato di posto per investigare un caso sospetto e mortale di incendio doloso. Quando Williams tornò al caso di Phoenix scrisse un memorandum nel Luglio del 2001 in cui protestava contro questa decisione. Williams era convinto che Al-Qaeda stesse preparandosi a commettere atti di terrorismo e raccomandava l'FBI di investigare le scuole di volo dell'intero paese. Questa raccomandazione non venne raccolta dall'FBI e l'Amministrazione Bush sostiene di non essere stata a conoscenza del memo fino all'11 Settembre. In relazione al possibile scenario che coinvolge Al Qaeda nella possibilità di utilizzare aerei passeggeri come bombe, è da notare che la CIA, l'FBI e la FAA fossero già al corrente – sin dal 1995 – che Al Qaeda aveva sviluppato un simile piano, denominato “Progetto Bojinka.” Era stato scoperto in origine per caso durante un investigazione della polizia Filippina riguardante un sospetto tentativo di assassino di Giovanni Paolo II durante una visita a Manila. Il piano consisteva nel dirottare 11 aerei passeggeri sopra il Pacifico per dirottarli verso gli Usa dove sarebbero stati come bombe contro edifici tipo il World Trade Center di New York, le Sears Tower di Chicago, la TransAmerica Tower di San Francisco e la Casa Bianca a Washington. Questo piano emerse ancora durante il processo a Ramsi Yousef, considerato l'instigatore dell'attacco al World Trade Center nel 1993.
Ramsi testimoniò che il piano includeva lo schianto di un aereo passeggeri contro il quartier generale della CIA a Langley, Virginia [presumo che in quel caso sarebbero stati assenti i caccia di Langley, NdT] ed anche contro altri edifici civili.
Un altro caso conosciuto e quello dell'investigazione FBI di Zacarias Moussaoui alla scuola di volo di Minneapolis. Qui Moussaoui, che nell'Agosto del 2001 si allenava con un simulatore di Boeing 757, era stato messo sotto sorveglianza dall'FBI, perchè, secondo il personale della scuola, aveva espresso piani di usare un vero 757 “come un arma.” Anche l'intelligence Francese avvertì che Moussaoui poteva essere una minaccia. Sulla base di questo, l'FBI di Minneapolis decise di richiedere l'autorizzazione dal quartier generale per esaminare il computer portatile di Moussaoui, visto che erano preoccupati che aveva pianificato di “schiantarsi con qualche velivolo contro il World Trade Center.” La richiesta venne negata quattro volte dall'FBI: uno dei Dipartimenti era anche a conoscenza del memo di Ken Williams che raccomandava l'investigazione delle scuole di volo. Il quartier generale dell'FBI concluse che i collegamenti ad Al Qaeda non fossero sufficientemente provati da rilasciare il permesso di esaminare il computer. In seguito emerse che il computer conteneva informazioni che collegavano Moussaoui ad una cellula terroristica di Amburgo e ad un contatto di Al Qaeda in Malaisia. Sulla base di questa informazione, l'agente dell'FBI Coleen Rowley inviò una lettera al Direttore dell'FBI Robert Mueller nella quale affermava che l'FBI aveva bloccato l'investigazione di Minneapolis che avrebbe potuto identificare molti dei dirottatori prima dell'11 Settembre.

Un terzo agente FBI che crede di essere stato ostacolato nel corso di una investigazione critica è Robert Wright. Nel 1998 a Chicago investigò una cellula terroristica e tracciato un multimilionario Saudita che credeva avesse finanziato il bombardamento dell'Ambasciata Americana in Africa. Nonostante la sua convinzione che il caso stesse progredendo nella direzione giusta, l'investigazione fu bloccata nel Gennaio del 2001. Nel Giugno di quello stesso anno, scrisse un memo nel quale affermava che l'FBI usava registrare “solamente informazioni di intelligence, cosi avrebbero saputo chi arrestare nel caso di attacchi terroristici.” Nel Maggio del 2002, rivelò che aveva intenzione di fare causa all'FBI perchè negarono il permesso di pubblicare un libro che aveva scritto sulla sua investigazione.

Una degli interpreti di lingue mediorentali e turco dell'FBI, Sibel Dinez Edmonds, sperimentò ugualmente la riluttanza dell'FBI ad investigare quando scoprì che una delle sue colleghe, Can Dickerson, aveva lavorato per un'organizzazione turca che era sotto investigazione dall'FBI. Dickerson manifestava anche molti comportamenti sospetti: non faceva il lavoro che gli era assegnato e ometteva o traduceva male informazioni sensibili. Inoltre, provò a convincree Edmonds a spiare per l'organizzazione con la quale Dickerson collaborava. Edmonds riportò queste circostanze ai suoi superiori. Dopo non aver ricevuto una rispsota, scrisse una lettera all'Ispettore Generale del Dipartimento di Giustizia ed al Senatore Charles Grassley della Commissione Giudiziaria, (che era supervisionata direttamente dall'FBI), con l'unico risultato di essere licenziata poco dopo nel Marzo del 2002. Edmonds quindi procedette a fare causa all'FBI, convinta che era stata licenziata per essere stata una spifferatrice [whistleblower]. In Ottobre dello stesso anno, sotto ordine del Direttore dell'FBI Robert Muller, il Ministro della Giustizia John Ashcroft [quello che aveva paura di volare... NdT] arrivò a raccomandare il Giudice di respingere il suo reclamo per difendere gli interessi della politica estera degli Stati Uniti e della Sicurezza Nazionale. [sic, NdT]
Perchè venne considerato più appropriato escludere membri dello staff che avvisavano di spie nel cuore dell'FBI è un paradosso per il quale nessuno fino ad ora è stato in grado di fornire una spiegazione adeguata. Edmonds si è appellata alla Spurema Corte che in risposta ha rigettato il suo caso. Edmonds non ha comunque smesso di lottare per i suoi diritti e quelli degli altri. Nel 2004, ha fondato la Coalizione degli Spifferatori della Sicurezza Nazionale (NSWBC), che include oltre 50 membri passati e correnti delle organizzazioni di sicurezza e di intelligence.
Ma l'FBI ha minacciato di far processare i suoi agenti se avessero rivelato quello che sapevano.
Sembra che molti agenti ed altri membri dell'FBI si siano resi conti che le opportunità per un buon lavoro di polizia ed investigazione siano state butate nei mesi precedenti l'11 Settembre. Questo era quello che l'avvocato David Schippers (conosciuto anche per aver condotto il caso contro il Presidente Bill Clinton prima dell'impeachment) ha sperimentato quando fu contattato da numerosi agenti FBI che affermavano di conoscere date, obiettivi, transazioni finanziarie e i nomi dei perpetratori coinvolti negli imminenti attacchi terroristici. Schippers afferma che armato di queste informazioni, provò ad avvertire John Ashcroft con 6 settimane di anticipo che un attacco terroristico sarebbe stato sferrato nella Punta Sud di Manhattan. Ma l'FBI minacciò di processare gli agenti che avrebbero parlato. Allo scopo di permettere che queste informazioni potessero venir rese note prima che un attacco avesse luoogo, gli agenti furono d'accordo con David Schippers che lui li avrebbe rappresentati in una Corte, supportato da Judicial Watch, un'organizzazione che offre assistenza legale gratuita.
In questo modo avrebbero avuto la possibilità di essere ascoltati se chiamati come testimoni. Che gli agenti fossero in possesso di questo genere di informazioni Schipper afferma fu anche confermato da William Norman Grigg del New American. Intervistò tre agenti FBI che affermavano che quelle informazioni a cui Schipper aveva accesso erano conoscenza comune nell'FBI prima dell'11 Settembre – e che tutti sapevano che venivano allo stesso tempo ignorate a Washington.

Per David Ray Griffin, il Rapporto del Congresso finale riguardo le attività della comunità di intelligence prima e dopo gli attacchi terroristici dell'11 Settembre, 2001 è un eccezionale motivo di riflessione. Conclude che nessuna delle informazioni disponibili alle organizzazioni di intelligence americane: “identificarono il tempo, il luogo, e la specifica natura degli attacchi che erano pianificati per l'11 Settembre 2001.”
Griffin conclude che almeno una di quelle organizzazioni di intelligence era in possesso di quelle informazioni.

goldstein
Inviato: 4/8/2006 13:48  Aggiornato: 4/8/2006 13:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Sto seguendo la copertura mediatica della notizia, quelli in stile Fox News puntano ancora una volta sulla "incompetenza."
Un lettore di un blog ha fatto notare la seguente lista, domandando: quand'e' che esattamente finisce questa scusa dell'incompetenza, e fino a quando si è disposti a crederla ?
Un pò lunga ma serve a dare l'idea, poi rimane sempre possibile credere a tutto, naturalmente: visto che c'è chi crede a cronologie che sono in contraddizione tra loro...

Florida's 2000 "Felonious" Voter Rolls: They Knew It or They Blew It.
Able Danger: They Knew It or They Blew It.
Zacharias Moussaoui: They Knew It or They Blew It.
9/11: They Knew It or They Blew It.
Flight 93: They Knew it or They Blew It.
The Bin Laden Family's 9/12-9/14 Exit Flights: They Knew It or They Blew It.
The WTC Asbestos/Heavy Metal Cover Up: They Knew It or They Blew It.
Uncaught Anthrax Murderer: They Knew It or They Blew It.
The Patriot Act's Excesses: They Knew It or They Blew It.
Total Information Awareness: They Knew It or They Blew It.
The CAPPS II Terrorist-Helping "No Fly" List: They Knew It or They Blew It.
Poindexter's Assassination "Futures" Market: They Knew It or They Blew It.
Fraud-o-Matic Voting Machines: They Knew It or They Blew It.
Osama's Tora Bora Escape: They Knew It or They Blew It.
US & Iraqi Depleted Uranium Exposure: They Knew it or They Blew it.
No Iraqi Yellowcake: They Knew It or They Blew It.
No Other Iraqi WMDs: They Knew It or They Blew It.
Curveball vs. Hussein's Foreign Minister: They Knew It or They Blew It.
Cheney's Millions Profit in Halliburton Options: They Knew It or They Blew It.
Poppy Bush's Carlyle Group War Profiteering: They Knew It or They Blew It.
Outing CIA Agent Valerie Plame: They Knew It or They Blew It.
The 9/11 Omission: They Knew It or They Blew It.
Iraqi Precious Historic Artifact Looting: They Knew It or They Blew It.
Iraq UN Bombing: They Knew It or They Blew It.
Nick Berg's Beheading: They Knew It or They Blew It.
Medicare PharmCorp Plundering: They Knew It or They Blew It.
US's Biggest Export = Jobs: They Knew It or They Blew It.
Enron (& other corporate insider) Scams: They Knew It or They Blew It.
Hedge/Mutual Fund Scams: They Knew It or They Blew It.
Energy Policy Written By Enron, et al: They Knew It or They Blew It.
Record Federal Government Growth: They Knew It or They Blew It.
Homeland Security Pork Barrel: They Knew It or They Blew It
False Unemployment Data: They Knew It or They Blew It.
Gitmo Abuses: They Knew It or They Blew It.
"Iraqi Oil Will Pay For War": They Knew It or They Blew It.
"Bring It On": They Knew It or They Blew It.
Cutting Veterans Benefits: They Knew It or They Blew It.
Destroying Reservists' Morale & Retainment: They Knew It or They Blew It.
Iraqi Prison Torture: They Knew It or They Blew It.
Iraqi Oil Fund Payola-rama: They Knew It or They Blew It.
Iraqi Reporter Murders: They Knew It or They Blew It.
$330,000 a Month to Chalabi: They Knew It or They Blew It.
Where's Osama?: They Knew It or They Blew It.
Border Insecurity: They Knew It or They Blew It.
IRS Auditing Only Anti-Bush Churches: They Knew It or They Blew It.
Paid For & Planted Iraqi "News Reports": They Knew It or They Blew It.
HHS Scully Scandal: They Knew It or They Blew It.
Bush's Flag Desecration: He Knew It or He Blew It.
US Soldier Body & Vehicle Armor Scandals: They Knew It or They Blew It.
EPA's Child Mercury Danger Suppression: They Knew It or They Blew It.
EPA Letting Industries Write Own Regulations: They Knew It or They Blew It.
"No Global Warming" Pseudoscience: They Knew It or They Blew It.
Refusal To Release Documents to Congress, Courts or 9/11 Commission: They Knew It or They Blew It.
Wildly Misunderestimated Iraq War Costs: They Knew It or They Blew It.
Round after Round of Budget Busting Tax Cuts for the Rich: They Knew It or They Blew It.
Countless Bullshit Terra Alerts: They Knew It or They Blew It.
Gannongate: They Knew It or They Blew It.
Arrests For Wearing Anti-Bush Shirts: They Knew It or They Blew It.
Record Breaking Afghan Opium Production: They Knew It or They Blew It.
Wage Stagnation: They Knew It or They Blew It.
Bankruptcy "Reform" Bill: They Knew It or They Blew It.
Dollar Losing Value: They Knew It or They Blew It.
Rummy's Bird Flu Scare-mongering Profits: They Knew It or They Blew It.
Florida's 2004 Racial Voter Purge "Mistake": They Knew It or They Blew It.
Pre-Election Florida FEMA Bribe-o-rama: They Knew It or They Blew It.
Ohio Coingate: They Knew It or They Blew It.
Medicare Insurance Boondoggle Debacle: They Knew It or They Blew It.
Jack Abramoff's Pay to Play Felonies: They Knew It or They Blew It.
No Big Oil Public Land Royalties: They Knew It or They Blew It.
Iraqi Mosque Bombings: They Knew It or They Blew It.
Iraqi Civil War: They Knew It or They Blew It.
Zacharias Moussaoui's Trial: They Knew It or They Blew It.

Just how often are you willing to accept limitless incompetence as an excuse without getting just a tad suspicious?

Florida White Collar Vote Counting Riot: They Staged It.
Supreme Court Decision: Supremely Bad Law
Reclassification of Reagan's & Bush I's Papers: They Railroaded It.
Gutting the Freedom of Information Act: They Railroaded It.
Fighter Jets Sold to Pakistan on a Saturday: They Railroaded It.
First Amendment Zones: They Railroaded It.
Gutting Pollution Regulations: They Railroaded It.
Dissing the Kyoto Treaty: They Railroaded It.
Enemy Combatant Legal Limbo: They Railroaded It.
Torture Rendition: They Railroaded It.
The California "Energy Crisis": They Staged, Gamed, Bilked and Arnied it.
Saddam Statue Celebration: They Staged It.
Mission Accomplished: They Staged It.
The Gropinator Recall: They Staged It.
The Plastic Turkey Thanksgiving Drop: They Staged It.
Saving Private Lynch: They Staged It.
Halliburton Handouts: They Bilked It.
Gas Gouging: They Bilked It.
Appointing Negroponte and Bolton: They Railroaded Them In.
Pat Tillman's Death: They Lied About Him and His Death, Then Covered It Up.
The 2004 Election: They Rigged It.
Illegal Unwarranted Domestic Wiretapping: They Hid It & Lied About It, Then Screamed It Was Legal Anyway.
Downing Street Memos: They Knew It AND They Blew It.
Terry Schiavo: They Knew It AND They Blew It.
Cindy Sheehan: They Knew It AND They Blew It.
Hurricane Katrina: They Knew It AND They Blew It.
UAE Port Scandal: They Knew It AND They Blew It.
No Israeli/Lebanon Ceasefire: They Knew It AND They Blew It.

fiammifero
Inviato: 4/8/2006 13:52  Aggiornato: 4/8/2006 13:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
A proposito di Putin,guarda caso: L' UCRAINA TORNA AL PASSATO La rivincita di Yanukovych, sconfitto dalla rivoluzione arancione, ora di nuovo a capo del governo

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
cocis
Inviato: 4/8/2006 14:06  Aggiornato: 4/8/2006 14:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
vediamo che balle racconta ora attivissimo..

comunque anche io ho il sosotetto che fra poco succederà un altro auto-attentato in europa...

Lestaat
Inviato: 4/8/2006 14:09  Aggiornato: 4/8/2006 14:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Tutto si può dire tranne che Putin non si sia dimostrato con le palle comunque.
Non gli avrei dato un rublo di fiducia sulla sua capacità politica, invece...

(lo dico per evitare flame inutili: PUTIN MI FA SCHIFO TANTO QUANTO BUSH O PRODI O CHICCHESSIA, è solo una constatazione delle sue capacità politiche)

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
fefochip
Inviato: 4/8/2006 14:58  Aggiornato: 4/8/2006 14:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"

... ve l'avevamo detto



e quando ce vò ce vò

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Mayer
Inviato: 4/8/2006 15:29  Aggiornato: 4/8/2006 15:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 202
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
“Forse non ci è stata raccontata tutta la verità.”


piano, piano, ma inesorabile,
la verita' emerge.
E non sara' piu' possibile fare finta di non vederla.

Lestaat
Inviato: 4/8/2006 15:37  Aggiornato: 4/8/2006 15:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Bello il tuo ottimismo Mayer ma tante verità in passato sono venute alla luce senza avere nessun effetto.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
goldstein
Inviato: 4/8/2006 16:59  Aggiornato: 4/8/2006 17:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
L'ultimo sondaggio che ipotizza al 37% gli americani che credono che il Governo abbia una mano negli attacchi sta venendo ripreso da molte fonti, verificate su Google News.
Dei precedenti ne avevano parlato al massimo 3 o 4 fonti, ora sono oltre dieci volte tanto.
Tenete conto comunque, per avere un raffronto, che le notizie di attualità di fonti ne hanno migliaia.
Gli articoli sono mediamente obiettivi: poi c'e' Fox News che invece crede che siano tutti anti-Bush... (qui il video, piu' uno sempre della Fox su Kevin Barrett.)
Sarebbe dunque da chiedere loro di darci una lista dei siti o personalità di orientamento liberal (quelli che presumibilmente sono gli anti-bush a cui si riferisce la Fox) abbiano parlato di 9/11 in questi anni...

ma
Inviato: 4/8/2006 18:34  Aggiornato: 4/8/2006 18:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/1/2005
Da:
Inviati: 37
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
mi sorge il dubbio che sia tutto teleguidato...pro e contro.....due facce della stessa medaglia....esce testa....esce croce....ho vintoooooo.

Det.Conan
Inviato: 4/8/2006 18:54  Aggiornato: 4/8/2006 21:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Chicca da RaiNews 24: (qui l'articolo completo)

Non solo il film di Oliver Stone. L'11 settembre viene rivissuto oltre che al cinema, anche su internet dove, a poche settimane dal quinto anniversario degli attacchi a New York e Washington, sono disponibili oltre 1200 documenti ufficiali, detti "fonti di prova", dell'inchiesta condotta dall'Fbi.

La Corte federale di Alexandria, in Virginia, ha infatti deciso di pubblicare quasi tutti gli atti depositati da accusa e difesa al processo dei mesi scorsi contro Zacarias Moussaoui, il francese di origini marocchine condannato all'ergastolo con l'accusa di essere stato un seguace di Al Qaida e un aspirante terrorista suicida. Per la prima volta una corte americana mette a disposizione materiale del genere nell'ambito di un caso criminale.

[...]

Ma oltre a documenti asettici, ci sono anche immagini ad alto impatto emotivo, come foto di cadaveri carbonizzati, registrazioni audio di telefonate frenetiche e terrorizzate, ricostruzioni multimediali dell'orrore, minuto per minuto. Sono gli atti della seconda parte del processo, ricostruzioni multimediali dell'attentato usate dai procuratori durante il processo. E' così possibile entrare negli aerei, vedere dove si trovavano a sedere passeggeri e dirottatori, ascoltare le telefonate degli assistenti di volo o le comunicazioni tra Mohammed Atta - il leader dell'attacco - e la torre di controllo, prima dello schianto.

Infine, filmati della polizia e dei vigili del fuoco mostrano il World Trade Center e il Pentagono dopo gli schianti degli aerei, con foto di brandelli di cadavere a raccontare il tragico epilogo dei salti nel vuoto compiuti da molte vittime delle Torri Gemelle. I cadaveri carbonizzati trovati tra i rottami del volo American 77, caduti sul Pentagono, sono poi destinati a dare filo da torcere a chi ancora dubita che davvero un Boeing 757 con 53 passeggeri, 6 membri dell'equipaggio e cinque dirottatori abbia centrato il cuore della Difesa americana. Ciascuno dei cadaveri che non si sono disintegrati è stato identificato grazie al Dna ed è risultato essere effettivamente ciò che restava dei passeggeri partiti alle 8:20 di quel mattino, un'ora e 17 minuti prima dello schianto, dall'aeroporto Dulles di Washington, diretti a Los Angeles.

La documentazione del processo Moussaoui è online sul sito: www.vaed.uscourts.gov/notablecases/moussaoui/exhibits/

Vorrei sottolineare tre punti:

Spuntano così le operazioni con le quali lo yemenita Ramzi Binalshibh, ora detenuto in una cella della Cia, finanziava con migliaia di dollari da Amburgo Marwan Al Shehhi, che pilotò il secondo aereo finito contro le Twin Towers. Anche da Dubai, attraverso bonifici della Western Union, arrivavano con scadenze regolari soldi ai vari protagonisti del progetto.

1)ora detenuto in una cella della Cia,il che dice molto sulle probabili false confessioni estorte.Qualcuno sa darmi una prova certa e fisica che quest'uomo sia mai esistito/esista/esista ancora e che abbia fatto quelle cose?NO
2) attraverso bonifici della Western Union?????????????????????????????
Ma c'e' qualcuno che poteva controllare/controlla?SI'
3)o le comunicazioni tra Mohammed Atta - il leader dell'attacco - e la torre di controllo, prima dello schianto.??????????????????????????????
No,scusate CHE COSA SAREBBE LA TORRE DI CONTROLLO????????????
DOVE ERA?????????????
CHI CI STAVA DENTRO?????????????????????
No,scusate PRIMA DELLO SCHIANTO???????????????????????


I cadaveri carbonizzati trovati tra i rottami del volo American 77, caduti sul Pentagono, sono poi destinati a dare filo da torcere a chi ancora dubita che davvero un Boeing 757 con 53 passeggeri, 6 membri dell'equipaggio e cinque dirottatori abbia centrato il cuore della Difesa americana.

Quindi cadaveri carbonizzati mumble mumble
Ma i rottami che si presuppone un pochino poco piu' resistentucci della carne umana?????????????????????????????????????????????

Ciascuno dei cadaveri che non si sono disintegrati è stato identificato grazie al Dna
COSAAAAAAAAAAAAAA???????????
Quindi il DNA si conserva integro e i metalli no.

Ma allora il mistero e' risolto.Mazzucco inizia a fare le tue scuse a chi di dovere,Attivissimo in primis.



P.S:A me puzza di estremo tentativo di salvare il culo.

goldstein
Inviato: 4/8/2006 19:02  Aggiornato: 4/8/2006 19:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Mi è tornato alla memoria un video di C-Span, una delle rare occasioni in cui uno dei Commissari si è confrontato con gli americani sul loro Rapporto.
Guardate che figura che aveva fatto il Vice Presidente della Commissione 911... smascherato nel giro di 12 minuti: google video
WTC7, Mineta... non aveva alcun argomento per spiegare perchè li avesse omessi.
Interrogato al proposito di Griffin, semplicemente "non aveva letto il suo libro, ma ne aveva sentito parlare..."
Era il 26 Maggio 2005, tempo per rimediare c'era, no ? Avrebbe scoperto prima di essere stato ingannato, il povero Lee Hamilton.
Forse il problema deve essere quello, leggono poco.
Steve Nass vuole che Barrett non insegni, ma ammette di non aver esaminato i fatti di cui Barrett parla.
Un prete del Texas, Tony Brown, ha già attaccato l'ultimo libro, uscito circa una settimana fa, di David Ray Griffin, ma non l'ha neanche letto.
Devono solo leggere di piu'...

goldstein
Inviato: 4/8/2006 19:06  Aggiornato: 4/8/2006 19:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Anticristo: dovresti citare l'indirizzo da dove hai copiato, e se hai riportato l'articolo completo limitarti a pochi paragrafi e rimandare ad esso, grazie.
Per quanto riguarda i documenti del processo Moussaoui, vi ricordo una citazione del Guardian: "Il passaporto ritrovato intatto tra le macerie delle twin towers mette alla prova anche il più acerrimo sostenitore della guerra dell'FBI al terrorismo..."
Ora da quel link, dobbiamo aggiornare la lista:

PA00101 Kingdom of Saudi Arabia ID card recovered from the United
Airlines Flight 93 crash site
PA00102 Saudi Arabian Youth Hostel Association ID for Ahmed A. A.
Al-Nami recovered from the United Airlines Flight 93 crash site
PA00103.2 Passport sized photo recovered from the United Airlines
Flight 93 crash site
PA00103.3 Passport sized photo recovered from the United Airlines
Flight 93 crash site
PA00105.08 Page 37 and part of U.S. Visa page from Ziad Jarrah's
Passport recovered at the United Airlines Flight 93 crash site
PA00108 Kingdom of Saudi Arabia passport for Saeed A A A Al Ghamdi
recovered from the United Airlines Flight 93 crash site
PA00109 Business card of Assem Jarrah recovered from the United
Airlines Flight 93 crash site
PA00110 Part of Ahmed A A Al Nami's Florida Driver's License recovered
from the United Airlines Flight 93 crash site
PA00111 Red bandana recovered from the United Airlines Flight 93 crash site
PE00102 Partial ID card reading ALHAZMI from the Pentagon crash site

Det.Conan
Inviato: 4/8/2006 20:04  Aggiornato: 4/8/2006 20:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Anticristo: dovresti citare l'indirizzo da dove hai copiato, e se hai riportato l'articolo completo limitarti a pochi paragrafi e rimandare ad esso, grazie.

RAI NEWS 24 NEWS DI OGGI

E' cosi' che devo fare capo?

goldstein
Inviato: 4/8/2006 20:11  Aggiornato: 4/8/2006 20:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Altro errore, mi hai chiamato capo.
Il link di rainews l'ho trovato io ed è questo; secondo le nostre regole, sarebbe meglio che tu lasciassi solo qualche paragrafo e rimandassi all'appena citato link per la lettura completa, per correttezza e non sottrarre loro lettori.

La notizia della Commissione in Italia, proprio niente... guardate le fonti di google.

Bimbodeoro
Inviato: 4/8/2006 20:13  Aggiornato: 4/8/2006 20:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
E piano piano.......spero solo di esserci quando la verità salterà fuori dl tutto.
Anche se è facile un altro JFK.
Sperimo bene.
Caio

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
Det.Conan
Inviato: 4/8/2006 20:36  Aggiornato: 4/8/2006 20:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Grazie Goldstein per avermi ricordato i miei innumerevoli errori e sbagli(tipici di un cospirazionista incallito) da neofita.

Comunque qualcuno sa spiegare questa frase che sembra molto strana:
le comunicazioni tra Mohammed Atta - il leader dell'attacco - e la torre di controllo, prima dello schianto.
???????????????????????

goldstein
Inviato: 4/8/2006 21:22  Aggiornato: 4/8/2006 21:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Anticristo: prego, ma non lo facevo per fare accademia ma perchè tu li cambiassi
Se hai difficoltà tecniche di qualunque tipo contattami in privato, comunque ora ti correggo il post io.
Per quanto riguarda la tua domanda, non c'è stata alcuna comunicazione prima dello schianto, a meno non intendano mezzora prima.

Atta: secondo la Commissione, il terrorista inafferrabile dagli occhi di ghiaccio, fondamentalista musulmano, il “pianificatore strategico” degli attacchi dell'11 Settembre.
In realtà, Mohamed Atta usava contravvenire praticamente ad ogni dettame dell'Islam – amava la carne di maiale, l'alcool e la cocaina, la lap dance e gli spogliarelli (era fidanzato con una spogliarellista, fatto stranamente taciuto dai media pur sempre interessatissimi perlomeno al lato gossip degli avvenimenti); era stato soprannominato “Il piccolo terrorista” dai suoi istruttori alla Huffman Aviation di Venice, Florida (cercate notizie sui proprietari...); la sua rubrica email conteneva svariati indirizzi di contractor del Pentagono; frequentava come studente la International Officer School presso la base Aeronautica Maxwell; ricevette la settimana precedente agli attentati un versamento di 100.000$ per conto del capo dell'ISI; agiva, secondo le testimonianze della gente del posto che lo aveva notato - si vedano le ricerche del giornalista Daniel Hopsicker che ha indagato sul posto - come una persona instabile psicologicamente e che faceva di tutto per dare nell'occhio.
Alla luce di tutto questo, si aggiunga il fatto che Atta era stato tracciato per oltre un anno, insieme ad altri tre futuri dirottatori, da una unità speciale del Pentagono, secondo una operazione top secret dal nome in codice “able danger – pericolo possibile”: la Commissione, per bocca del direttore Philip Zelikow (l'insider chiave dell'Amministrazione Bush nella commissione, e teorico della guerra preventiva), in un primo tempo negò pubblicamente di esserne a conoscenza, salvo poi dichiarare – di fronte all'evidenza – di non esserne, semplicemente, interessata.
Per finire, quello stesso Atta la cui valigia, reperita dall'FBI perchè casualmente imbarcata sul volo sbagliato, avrebbe poi fatto scoprire una provvidenziale mole di indizi: una lista dei dirottatori e alcuni scritti riguardanti le loro motivazioni; le sue memorie di martire; videocassette per imparare a pilotare un Boeing 757 e 747; ed infine una copia del Corano che presumibilmente, da musulmano profondamente osservante qual'era, avrebbe voluto far bruciare con se nella palla di fuoco sprigionata dal Volo 11...
Buon proseguimento, torno fra un pò.

Det.Conan
Inviato: 4/8/2006 21:49  Aggiornato: 4/8/2006 21:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
le comunicazioni tra Mohammed Atta - il leader dell'attacco - e la torre di controllo, prima dello schianto

Per quanto riguarda la tua domanda, non c'è stata alcuna comunicazione prima dello schianto, a meno non intendano mezzora prima

Non credo si riferisse a quello.
Vorrei far notare il "PRIMA DELLO SCHIANTO" non il "PRIMA DELL'ATTACCO"
E inoltre non mi e' chiaro come facciano ad avere una COMUNICAZIONE presumibilmente audio con la torre di controllo.
Infine questa torre di controllo dovrebbe indicare il contatto con altre persone presumibilmente che comandavano e dirigevano le operazioni.
Chi erano e dove stavano codesti signori?

Comunque sia l'ennesima serie di contraddizioni per salvarsi il c u l o
Ciao.

shevek
Inviato: 4/8/2006 22:10  Aggiornato: 4/8/2006 22:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Salut y Libertad a todos...


Il link di rainews24 riporta un altro link, da dove si possono scaricare tutte le varie foto, ecc. Mi sto mangiando le mani per essere ancora in Croazia e non poter scaricare i vari video, foto, ecc. e vedere cosa stanno combinando...

Il link per le fonti d'accusa

Il link per le fonti della difesa

Io da qui non posso fare molto, purtroppo.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Polidoro
Inviato: 4/8/2006 22:20  Aggiornato: 4/8/2006 22:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: A proposito di Putin
A proposito di Putin

Dopo aver letto “Israele, USA, il terrorismo islamico”. libro di Blondet, una vera miniera, ricco di fatti e fonti, l’nterpretazione dei fatti di Beslan sarebbe diversa da quella comunemente accettata.

E’ un atto atroce in cui, come dirà alla BBC Aldwyn Wight, generale di brigata britannico, non si riesce a trovare “nessuna logica politica”.
…..Sergei Lavrov, il Ministro degli Esteri russo, definisce i terroristi di Beslan “uno strumento nelle mani di qualcuno”. Di chi ? ..
……. Il 7 Settembre l’agenzia governativa russa KMNews…..”non è un segreto per nessuno che l’Occidente ha un interesse vitale a mantenere l’instabilità nel Caucaso.Divide et impera ! L’impero romano aveva già adottato questa semplice formula. Purtroppo bisogna riconoscere che i coautori dei tragici avvenimenti di Beslan non si trovano nei Paesi Arabi o del Medio Oriente, ma sulle rive del Tamigi o del Potomac……….

Chamil Basaiev, colui che rivendica la strage di Beslan, secondo Reseau Voltaire, è semplicemente un agente della CIA.

Prima di questo fatto Basaiev era una guardia del corpo di Berezovski, un potente “oligarca”, ebreo russo, probabilmente capo della temibile “mafia russa”, il quale, sfuggito ad un mandato di cattura da Mosca, ha ricevuto prontamente da Sharon un passaporto israeliano.!!


Ma tu guarda !

Basaiev si è formato come capo guerrigliero allo stesso modo di Bin Laden, nei campi di addestramento dei mujaheddin afgani antisovietici: campi che erano gestiti in Pakistan di comune accordo fra l’ISI (servizi pakistani) e la CIA……/….è stato espulso e sconfessato da Mashkadov, il vero capo della resistenza cecena.


Insomma la faccenda sarebbe stata organizzata dai soliti, quelli che piangono quando mettono le bombe.

Per comprendere ancora meglio: l’attentato di Taba, sul Mar Rosso, all’Hotel Hilton, un mese dopo, no sarebbe stata una strage islamica ma la risposta russa a Beslan.

...... Nella sala conferenze dell’Hotel Hilton quel giorno erano riuniti alti azionisti ed ex azionisti della Yukos con alti esponenti della finanza ebraica ed occidentale. Dovevano discutere come riprendersi la Yukos e il suo fiume di greggio, come rimetterla nella mani della lobby……………
.............Dice Viallis: esattamente 28 minuti dopo l’inizio della riunione, l’Hilton di Taba salta in aria. Vaporizzando decine di persone, fra cui 16 russi (di cui non è mai stato fatto il nome, probabilmente ebreo-russi) e “quattro alti ex-dirigenti della Yukos.

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
edo
Inviato: 4/8/2006 22:28  Aggiornato: 4/8/2006 22:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
citaz:La notizia della Commissione in Italia, proprio niente...
ma va? non ci posso credere!
chissà quanti forbiceteodoriallamolimpio e nefandezze affini si esibiranno in mirabolanti acrobazie da circo, quando ad ottobre (spero) scoppierà a tutti i livelli la "bomba rivoluzionaria" (ri-spero), che l'11 sett. è "fatto in casa" come la marmellata della nonna.
e le mani, di chi sono le mani insanguinate sporche di marmellata, solo degli organizzatori? nooooo! anche dei loro complici criminali.
chi è stato più criminale dei giornalisti spazzatura in questo crimine?
nessuno.

voglio un processo di Norimberga per i giornalisti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Det.Conan
Inviato: 4/8/2006 22:34  Aggiornato: 4/8/2006 22:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Gli AllamOlimpioTeodoriFarinaFeltriFerraraSocciZucconiRiotta non accetteranno mai e poi mai le teorie alternative su chicchessia degli ultimi 5 anni per un fatto molto semplice:
NE SONO PARTE INTEGRANTE E COMPLICI.
LORO STESSI SONO CORRESPONSABILI DI QUESTE FALSIFICAZIONI E NEGLIGENZE.

Quindi ben venga un processo con i giornalisti alla sbarra.
Non vedo l'ora.
Ci sara' da divertirsi

Dopo qualche centinaio di milioni di morti e qualche fungo atomico naturalmente.

Cassandra
Inviato: 5/8/2006 0:03  Aggiornato: 5/8/2006 0:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ganzo!
Allora qualcuno l'ha letto il link del Washington Post che ho postato ierlaltro!!!

Esco ufficialmente dal limbo dei non cagatur!!!
(beh, non del tutto... nessuno mi ha ringraziato con le lacrime agli occhi...)

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
goldstein
Inviato: 5/8/2006 1:24  Aggiornato: 6/8/2006 14:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Dichiarazione delle 4 vedove del New Jersey sulla Commissione:
(a settembre uscirà un documentario prodotto da loro e basato sulla timeline di Paul Thompson, era anche a quello che mi riferivo quando parlavo delle novità in arrivo: 911 Press for Truth)

Mandato della Commissione 11-9

La Commissione Indipendente 11-9 è stata istituita per Legge allo scopo di: “...accertare, valutare, e riportare i dati forniti da tutte le pertinenti agenzie governative relative ai fatti e le circostanze relative agli attacchi; ... “produrre un resoconto completo e definitivo delle circostanze relative agli attacchi, della portata della preparazione degli Stati Uniti agli attacchi, e della sua successiva risposta...”


Le recenti storie nel Washington Post, nel New York Times, ed il rilascio delle trascrizioni delle registrazioni audio del NORAD su Vanity Fair, mostrano chiaramente che la Commissione 11-9 ha fallito ha mancato ai propri doveri.

Secondo i rapporti attuali, la Commissione sapeva di essere stata ingannata dal NORAD. Nel Maggio del 2003, i rappresentanti del NORAD testimoniarono alla Commissione 11-9, con gran fanfara, attrezzati con un cavalletto e rappresentazioni visuali per mostrare la cronologia del NORAD della giornata dell'11 Settembre. Nel Giugno del 2004, il NORAD testimoniò ancora, cambiando la sua testimonianza precedente. La nuova cronologia scaricava la colpa della mancata reazione su tardive comunicazioni della FAA. I Commissari non hanno mai stabilito o spiegato perchè ci fossero delle discrepanze tra i due gruppi di testimonianze. Al Governatore Kean viene attribuita nell'articolo del Washington Post la seguente citazione: “Noi, ad oggi, non sappiamo perchè il NORAD ci disse quelle cose... erano cosi lontane dalla verità... E' una di quelle questioni in sospeso che non si sono mai chiarite.”

Il fatto che la Commissione non si fosse preoccupata di chiarire le questioni insolute nel loro rapporto finale, o di ritenere colpevoli di aver mentito o di aver fatto rilasciato falsa testimonianza coloro che rilasciarono deposizioni, mette in discussione la veridicità dell'intero rapporto della Commissione. Gli individui che andarono dalla Commissione per testimoniare, dopo l'apparizione del NORAD, non avevano alcuna ragione per dichiarare la verità. Era abbondantemente chiaro che non ci sarebbe stata nessuna ripercussione per ogni falsa dichiarazione.

Inoltre, la mancanza di tenacià e scrupolosità degli stessi Commissari nel determinare perchè il NORAD li avesse ingannati è inconcepibile. Sapendo benissimo che la mancanza di risposta dell'esercito fosse uno dei fallimenti principali, porta a chiedersi se la stessa mancanza di tenacia e scrupolosità sia stata applicata anche alle altre aree critiche dell'investigazione sull'11 Settembre.

Abbiamo lottato per la nascita della Commissione Indipendente 11-9 perchè credevamo che i cittadini Americani potessero essere serviti in modo migliore se fossero state scoperte e colmate le vulnerabilità della nostra nazione.

Sfortunatamente, ancora una volta il fallimento di investigare a dovere ed accuratamente tutte le aree, non seguire tutte le piste e non prestarsi agli obblighi di responsabilità, nel caso di burocrati che avessero mentito alle audizioni o di personale che si fosse comportato male nel seguire i compiti assegnati, continua a lasciare questa Nazione ed i suoi cittadini vulnerabili ed a rischio.

La Commissione 11-9 è stata negligente nei suoi doveri. Quello che necessitavamo da loro era investigare a fondo gli eventi dell'11 Settembre. Senza alcuna scusante, dopo cinque anni, ancora ne necessitiamo.

Patty Casazza

Monica Gabrielle

Mindy Kleinberg

Lorie Van Auken

vittmax
Inviato: 5/8/2006 10:45  Aggiornato: 5/8/2006 10:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da: perugia
Inviati: 48
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
scusate tanto ma di che stiamo parlando?
Vi ricordate la strage di ustica? quanti di voi (se sapete qualche cosa
della vicenda dato il tempo trascorso) sono ancora convinti che sull'aereo
ci fosse una bomba?
Dopo più di vent'anni di indagini inchieste processi perizie, è venuta fuori
uno straccio di verità ufficiale? ci sono tante supposizioni,teorie ma di ufficiale
niente,poi il tempo passa la gente a altri problemi e il fatto tragico finisce
nel dimenticatoio restano solo i parenti delle vittime a scontrarsi contro il
muro di gomma.
Ora può anche darsi che tra ventanni staremo ancora qui a discutere dei nuovi
sondaggi , indagini, delle colpe dell'ormai defunto bush, mentre oggi la storia
continua .
sono passati già 6 anni e tanti tragici avvenimenti sono accaduti,sono
prossimi ad ataccare anche la siria e l'iran incuranti di questa diattribe
perchè ho l'impressione che non gli importi minimamente delle nostre opinioni
e vanno avanti lasciando alle spalle tante incongruenze per farci discutere
e non vedere quello che si propongono di fare, intanto il tempo passa e la gente
a altro a cui pensare( provate a parlare dell 9/11 a gente comune amici ho constatato
che già non gli frega più di niente è robba vecchia superata).
troppo pessimista? spero di sbagliarmi ma di stragi impunite è pieno il mondo
e già altre verranno non dubitate.
vitt.max

"Il potere te lo danno le bugie.Grandi bugie per convincere il mondo a parteggiare per te.
Se riesci a far accettare a tutti, quello che in cuor loro sanno essere falso,
li tieni per le palle."

DAL FILM "SIN CITY"
goldstein
Inviato: 5/8/2006 12:13  Aggiornato: 5/8/2006 12:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Due cose:
- Solo RawStory ha pubblicato la lettera delle 4 vedove, che avevano giocato un ruolo chiave nell'istituzione della Commissione.
- La Commissione ora ammette (tradotto: continua a pararsi il ....) di essere stata "troppo morbida" con Giuliani.
Ed ancora, il problema è che i Commissari leggono poco... dovrebbero informarsi su altro che non sia Foreign Affairs.
Riposto un articolo rivelatore di Chossudovsky(fortuna che si dichiara un membro "non attivo" del movimento 9/11!), che a metà 2003 faceva capire chi fossero questi individui.

A questo punto possiamo concludere che oltre al quotidiano online per l'Abruzzo PrimaDaNoi se ne siano tutti fregati allegramente (molti "giornalisti" devono essere troppo impegnati a firmare appelli, di questi tempi) : riportano il nostro articolo, ma anche se l'avete già letto se la meritano lo stesso una visita che dite ?
Altro sito da visitare:
www.falseflagnews.com

tommasso
Inviato: 5/8/2006 12:23  Aggiornato: 5/8/2006 12:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
"E piano piano.......spero solo di esserci quando la verità salterà fuori dl tutto.
Anche se è facile un altro JFK.
Sperimo bene.
"
non dobbiamo sottovalutare la potenza di internet, che quando c'era jfk, ustica ecc. non c'era ancora.

salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
goldstein
Inviato: 5/8/2006 12:43  Aggiornato: 5/8/2006 13:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Bravo tommasso, è per quello che si ritrovano ogni volta a dover cambiare versione: possono girarla quanto vogliono, ma i vermi escono sempre fuori.

Molto istruttivo leggere cosa scriveva Daniel Pipes (per chi non lo conosce, avete presente Magdi Allam? Si assomigliano, ma Pipes è piu' pericoloso) sulla Commissione 11-9, per capirne le finalità politiche e notare quanto siano in contrasto con gli obiettivi fondanti della stessa.

Il trionfo della commissione dell' 11 settembre

Alla fine, un organo ufficiale del governo americano ha dichiarato apertamente quanto occorreva dire: che il nemico è "il terrorismo islamista ( …) e non solo il flagello del terrorismo nella sua accezione generica". La commissione di inchiesta sugli attentanti dell'11 settembre nel suo rapporto finale dichiara perfino che il terrorismo di stampo islamista rappresenta "la catastrofica minaccia" rivolta verso gli Stati Uniti.

Come fa rilevare Thomas Donnelly, nelle pagine del New York Sun, la commissione ha chiamato il nemico "con il suo vero nome, qualcosa che gli americani politicamente corretti affrontano con difficoltà".[...]

È un fatto significativo che il 22 luglio, lo stesso giorno in cui è stato pubblicato il rapporto dell'11 settembre, il presidente George W. Bush abbia utilizzato per la prima volta l'espressione "militanti islamici" in un discorso, avvicinandosi più che mai a indicare la minaccia islamista.

Il rapporto della "Commissione nazionale sugli attacchi terroristici contro gli Stati Uniti" presenta altri aspetti positivi. Esso offre un'accurata immagine dell'atteggiamento islamista, ritraendolo come "ostile a oltranza nei nostri confronti e verso i nostri valori". Efficace altresì la descrizione dell'obiettivo islamista che consiste "nel liberare il mondo del pluralismo religioso e politico".[...]

Poi la commissione fa qualcosa che è quasi senza precedenti nell'ambiente governativo americano: essa offre un obiettivo per la guerra in corso: vale a dire l'isolamento o la distruzione dell'islamismo.

E dopo quasi tre anni, come procede la guerra? La commissione fa un'accurata distinzione tra i due aspetti che presenta il nemico: tra "al-Qaeda, una rete apolide di terroristi" e "il movimento ideologico radicale nel mondo islamico". Essa ritiene a giusto titolo che la prima è indebolita, pur costituendo ancora "una grave minaccia". Eppure, il secondo è fonte di maggiore preoccupazione perché è ancora in via di formazione e "minaccerà gli americani e gli interessi statunitensi per molto tempo ancora dopo che Osama bin Laden e i suoi combattenti verranno uccisi o catturati". Pertanto, la strategia americana dovrà consistere nello smantellare la rete di al-Qaeda e dovrà avere la meglio "sull'ideologia che dà origine al terrorismo islamista". In altre parole, "gli Stati Uniti devono contribuire a vincere un'ideologia, e non solo un gruppo di persone".[...]

Il rapporto prosegue sottolineando che i musulmani moderati che aspirano alle riforme, alla libertà, alla democrazia e alle opportunità devono "riflettere sulle questioni fondamentali come il concetto di jihad, la posizione delle donne e lo status delle minoranze non musulmane", per poi sviluppare delle nuove interpretazioni islamiche di tali nozioni.

La commissione dell'11 settembre ha adempiuto il suo mandato specificando il pericolo in corso. L'amministrazione Bush deve adesso trarre profitto dai suoi discernimenti e attuarli alla svelta.


PaoloAtti
Inviato: 6/8/2006 11:04  Aggiornato: 6/8/2006 11:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Articolo molto interessante: se ce ne fosse una versione con le fonti e le citazioni delle varie versioni contraddittorie, lo ospiterei volentieri nel blog Undicisettembre.

Visti i precedenti, non risponderò ai commenti in questo forum: contattatemi via e-mail, a [email protected] Il mio è semplicemente un invito, se interessati, a preparare una versione documentata dell'articolo.

Ciao da Paolo.

goldstein
Inviato: 6/8/2006 11:59  Aggiornato: 6/8/2006 12:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Paoloatti: ti rispondo qui perchè la questione delle fonti è di interesse di tutti i lettori, ma come hai richiesto mi limito a risponderti nel merito e non ad avviare una discussione, e prego tutti di fare altrettanto.
Le fonti, peraltro già indicate nell'articolo di Griffin suggerito alla fine - e in maniera estensiva, nel suo libro "Commissione 11-9: omissioni e distorsioni" a cui fa riferimento - sono reperibili nella timeline di Paul Thompson, sulla quale come saprai si basa lo stesso Griffin e credo ogni ricercatore del 9/11.
Per quanto riguarda l'offerta di riportare l'articolo nel tuo blog, ti ringrazio ma per la questione che ho esplicato nella conclusione, fonti o non fonti, non acconsentirei comunque che venisse pubblicato dove io ed i miei lettori siamo etichettati quali "complottisti."
Ti saluto e ti auguro buon lavoro,
Roberto

goldstein
Inviato: 6/8/2006 13:16  Aggiornato: 6/8/2006 13:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
L'organizzazione "Veterani per la Verità sull'11 Settembre" è stata esclusa dalla partecipazione - se non individualmente, in forma privata - alla grande manifestazione "Camp Democracy" prevista per Settembre a Washington DC, ed organizzata dai gruppi anti-Bush e anti-guerra (Cindy Sheehan e compagnia, per capirsi) con la finalità di "fermare le guerre a casa e fuori"....
Continua l'ostracismo dei gruppi liberal alla questione 9/11, con buona pace dei commentatori di Fox News, che continuano a sfruttare, oltretutto perfino a sproposito, il falso paradigma destra-sinistra. Eccolo per esempio un altro "liberal", teoricamente anti-Bush...

Redazione
Inviato: 6/8/2006 13:57  Aggiornato: 6/8/2006 13:57
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
PAOLOATTI: Caro Paolo, se non sei intenzionato a partecipare alla discussione, non si capisce perchè tu utilizzi questo spazio, quando potresti tranquillamente comunicare con Goldstein, l'autore dell'articolo, via PM.

Non è che poi tu sia proprio un pivello, in materia di forum.

O forse era solo un tuo ennesimo tentativo meschino di seminare dubbi e veleni là dove cresce sempre più forte la certezza?

Ti ringraziamo infatti per la generosità con cui offri di "ospitare" i nostri materiali, ma visto l'utilizzo ben poco onorevole che ne fai solitamente, preferiamo rinunciare a questa splendida opportunità.

Massimo Mazzucco

(Sei pregato di non rispondere in questo spazio, a meno che tu intenda partecipare come tutti gli altri alla discussione).

goldstein
Inviato: 6/8/2006 16:23  Aggiornato: 6/8/2006 16:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"

PaoloAtti
Inviato: 7/8/2006 8:30  Aggiornato: 7/8/2006 8:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
>Caro Paolo, se non sei intenzionato a partecipare alla discussione, non si capisce perchè tu utilizzi questo spazio, quando potresti tranquillamente comunicare con Goldstein, l'autore dell'articolo, via PM.

Perché mi sembrava doveroso dire pubblicamente che ho letto qui un articolo che mi interessa e che conferma uno dei pochi aspetti sui quali siamo grosso modo d'accordo: il rapporto della Commissione 9/11 è incompleto e contiene contraddizioni (questo non comporta Boeing fantasma o demolizioni controllate). Siccome sembra che voi siate più avanti di me nell'analisi di queste contraddizioni, un vostro articolo documentato sul tema mi sembrava utile. Tutto qui.

>O forse era solo un tuo ennesimo tentativo meschino di seminare dubbi e veleni là dove cresce sempre più forte la certezza?

E' proprio vero che vedi complotti dappertutto. Vorrei risponderti la verità, ossia che semplicemente volevo dare atto all'"avversario" di aver scritto qualcosa di meritevole anche dal punto di vista del debunker, ma dubito che mi crederesti.

>Ti ringraziamo infatti per la generosità con cui offri di "ospitare" i nostri materiali, ma visto l'utilizzo ben poco onorevole che ne fai solitamente, preferiamo rinunciare a questa splendida opportunità.

Peccato, pensavo sarebbe stata una bella soddisfazione poter dire "persino i debunker pubblicano quello che scriviamo". Sorvolerei sul "poco onorevole", visto il trattamento che mi è stato riservato qui in passato.

>Sei pregato di non rispondere in questo spazio, a meno che tu intenda partecipare come tutti gli altri alla discussione

Per correttezza, a tua domanda pubblica rispondo pubblicamente, poi mi ritiro.

Mi piacerebbe partecipare a una _discussione_. Ma se non rispondi alle mie domande (la famosa sincronizzazione che attribuisci ai voli, ricordi? 300 msg, nessuna tua risposta) e lasci che i tuoi lettori mi sommergano di insulti e sberleffi, anzi li incoraggi, non c'è discussione.

Comunque Goldstein ha detto che non vuole pubblicare il suo articolo altrove, quindi la questione è già chiusa. Peccato.

Wintermute
Inviato: 7/8/2006 10:13  Aggiornato: 7/8/2006 15:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: aree riservate e protette
Inviati: 1096
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Paolo, mi permetto di rispondere anch' io perchè ne abbiamo già discusso,
spero leggerai e farai passare il post per i tuoi preprocessori del concetto, perchè già una volta hai ignorato bellamente ciò che scrivevo e ti facevo notare:
Citazione:

>O forse era solo un tuo ennesimo tentativo meschino di seminare dubbi e veleni là dove cresce sempre più forte la certezza?

E' proprio vero che vedi complotti dappertutto. Vorrei risponderti la verità, ossia che semplicemente volevo dare atto all'"avversario" di aver scritto qualcosa di meritevole anche dal punto di vista del debunker, ma dubito che mi crederesti.


vedi Paolo, se continui a scrivere cose come:
"manipolazione","misure gonfiate","volontaria omissione","intenzionalmente sbagliato" o quando presenti l'autore di un' inchiesta (qualunque e di chiunque essa sia) con un testo come questo, su "Questione d'autore", fai sembrare che sia in malafede o che ne tragga vantaggio personale o dinari
(noto, tra l'altro, che sulla questione cannabis hai ignorato le fonti che ti ho dato...tipico...).

Pertanto, è completamente comprensibile un atteggiamento di chiusura nei tuoi confronti.

come già dissi,
aldilà di quello che scrivi è importante come lo scrivi,
e dare del bugiardo a chi ti rivolgi non fa iniziare bene una eventuale discussione.

spero di esser stato chiaro, stavolta.

ciao

edit:aggiunto un "anche"

Salvo il mondo...
ma con quale estensione?
goldstein
Inviato: 7/8/2006 10:19  Aggiornato: 7/8/2006 10:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Sono costretto a fare un'altra precisazione, non vorrei che qualcuno leggesse i commenti di fretta e percepisse l'idea che io non voglia vedere i miei articoli altrove.

Non acconsento unicamente che il mio articolo venga pubblicato in siti dove sono etichettato un complottista.
I miei articoli sono stati pubblicati da svariati siti e non ho mai trovato nulla da ridire, che sia stato il portale demolizioni.com o Italia Sociale.
Ed ora continui la discussione dei temi trattati nell'articolo e di quelli suggeriti successivamente, grazie.

"Mi congratulo, e applaudo tutte quelle persone molto serie che stanno approfondendo l'argomento, cercando di avere risposte a quelle domande. Non li chiamerò mai "teorici delle cospirazione." Sono stato giovane ed ingenuo abbastanza da credere alla Commissione Warren. Ora sono meglio informato." Ray McGovern

davlak
Inviato: 7/8/2006 21:45  Aggiornato: 7/8/2006 21:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
salve a tutti.
io non credo alle demolizioni del wtc e alle teorie alternative riguardo al pentagono.
però nutro seri dubbi sulla V.U. riguardo a United 93 e sono quasi convinto che ci sia stata colpevole negligenza da parte della difesa...e di conseguenza propendo per la teoria della government conspiration.
questo in sintesi.
a maggior ragione ritengo che la collaborazione proposta da Attivissimo sia da prendere in considerazione.
(p.s.: non conosco bene la polemica mazzucco-attivissimo, mi auguro che sia possibile un riavvicinamento).
ciao.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Redazione
Inviato: 8/8/2006 1:43  Aggiornato: 8/8/2006 1:56
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
CARO ATTIVISSIMO, vedo che della tua "disattenzione" stai facendo ormai una professione. Tu scrivi: Citazione:
Mi piacerebbe partecipare a una _discussione_. Ma se non rispondi alle mie domande (la famosa sincronizzazione che attribuisci ai voli, ricordi? 300 msg, nessuna tua risposta)


300 messaggi, UNA risposta, che se permetti basta e avanza:

"Ho poi detto al pubblico, tanto per chiarire, che l'errore della distanza del quadrifoglio tornava in ogni caso a favore del debunker, mentre per la cronologia io ho semplicemente usato la prima che è stata ufficialmente fornita dalle autorità americane (Attivissimo doveva essere ancora in fasce, in quel periodo, mentre la pagina con il "sospetto di regia esterna" sta nella sezione 9/11 fin dal giorno in cui fu pubblicata). Se poi loro hanno ritenuto di tirarne fuori altre tre diverse - ho aggiunto - non è colpa mia (anzi, forse si sono accorti che dalla prima si vedeva troppo chiaramente il trucco)."

postato 2/7/2006 9:51

http://luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=1805&forum=7

Mi raccomando quindi, continua a scrivere dappertutto che io non rispondo alle domande. Non fa che rafforzare la TUA credibilità.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

DAVLAK: Citazione:
"ritengo che la collaborazione proposta da Attivissimo sia da prendere in considerazione. (p.s.: non conosco bene la polemica mazzucco-attivissimo, mi auguro che sia possibile un riavvicinamento)."

Infatti, è chiaro che non conosci bene i termini della faccenda. Purtroppo se te li riassumessi io "non vale", ma sono certo che se un giorno tu avessi la voglia di andarti a leggere tutto, scopriresti da solo che tipo di "collaborazione" offra in realtà il nostro amico. Sorriso sulla bocca e pugnale dietro la schiena, si chiama dalle mie parti.

E dopo si lamenta se lo definisco "ipocrita".

Tieni anzi presente che dopo la figuraccia di Matrix Attivissimo era carta straccia, e persino i suoi più fedelissimi lo stavano abbandonando. E se ha avuto la possibilità di recuperare un pò di credibilità e solo perchè gliela abbiamo offerta noi. Hai presente, dare la mano e vedersi morsicare il braccio?

A sentire lui, ti dirà solo che è stato "trattato malissimo". Si dimentica però, il piccolo fiammiferaio, di dire che è stato trattato malissimo DOPO aver fatto la vigliaccata che ha fatto, sotto gli occhi di tutti. Prima, gli avevo aperto io personalmente uno spazio apposito, da tanto "lo trattavo male".

PaoloAtti
Inviato: 8/8/2006 9:21  Aggiornato: 8/8/2006 9:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
>mentre per la cronologia io ho semplicemente usato la prima che è stata ufficialmente fornita dalle autorità americane

Questa non è una risposta. Una risposta seria sarebbe "il documento X, pagina Y, reperibile presso Z".

Io ho l'impressione che tu non sappia da dove sono presi quei tempi che citi con tanta importanza, e allora eludi la domanda. Se c'è in gioco la credibilità di qualcuno, è la tua.

Tu dici in Inganno Globale:

"0:11:43. NARRATORE: A questo va aggiunto un particolare molto significativo che non può essere stato frutto della sola casualità. Con scarti di un paio di minuti al massimo, ciascun aereo ha invertito la rotta subito dopo che quello precedente aveva colpito il suo bersaglio. 8:46 [primo impatto al WTC, volo AA11], 8:47 [il secondo aereo al WTC, volo UA175, inverte la rotta]; 9:02 [secondo impatto al WTC, volo UA175], 9:03 [l'aereo in West Virginia, il volo 77, inverte la rotta]; 9:39 [il volo 77 colpisce il Pentagono], 9:40 [il volo UA93 inverte la rotta]."

E io ti chiedo ancora una volta: da quale documento preciso (titolo e pagina) hai tratto gli orari delle inversioni di rotta (8:47, 9:03, 9:40)? Se non è reperibile online, sei almeno in grado di citarne il brano che conferma i tuoi orari?

Ramingo
Inviato: 8/8/2006 10:24  Aggiornato: 8/8/2006 10:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Cara Redazione,
Dagli (se non ti arreca troppo disturbo,di tempo con lui ne hai perso abbastanza) sta caxxo di risposta e mandiamolo affanxxxo
Anche se,dato che i dati dovrebbe averli pure lui(da ricercatore serio...),in tutte e tre le versioni,potrebbe farci il favore di rispondersi da solo...e mandarcisi da solo,così non passiamo per scostumati

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
davlak
Inviato: 8/8/2006 11:40  Aggiornato: 8/8/2006 11:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
@Massimo Mazzucco:
sto approfittando di un pò di tempo libero da impegni di lavoro per documentarmi a fondo sulla diatriba.
due brevi domande:
1) la recensione su attivissimo.net è stata messa online prima, durante o dopo il confronto su LC?
2) c'era un preciso accordo tra voi sulla tempistica? se si quale?

grazie.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
goldstein
Inviato: 8/8/2006 11:50  Aggiornato: 8/8/2006 11:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Quando ci sono state quelle diatribe io ero assente e non ho letto. Ma se avessi qualcosa da dire, andrei a commentare in quei post: ci sono molti argomenti toccati in questo articolo e nelle traduzioni successive nei commenti che non sono stati neanche sfiorati...
Come per magia la discussione è deviata verso un binario morto.

Lestaat
Inviato: 8/8/2006 11:51  Aggiornato: 8/8/2006 11:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
Autore: goldstein Inviato: 8/8/2006 11:50:23

Quando ci sono state le "diatribe" io ero assente e non ho letto. MA se avessi qualcosa da dire, andrei a commentare in quei post: ci sono molti argomenti toccati in questo articolo e nelle traduzioni successive nei commenti che non sono stati neanche sfiorati.
Magicamente la discussione è deviata verso il binario morto...


...guarda un po' il caso!

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
ivanvox
Inviato: 8/8/2006 15:30  Aggiornato: 8/8/2006 15:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2006
Da:
Inviati: 269
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
@ scorrettissimo

Citazione:
Now the gloves come off, Massimo. You asked for it.


ti ricorda nulla? Lascia stare la correttezza che non sai dov'è di casa.

Redazione
Inviato: 8/8/2006 21:20  Aggiornato: 8/8/2006 21:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
ATTIVISSIMO: Come già detto più volte, le fonti verranno citate, come già detto più volte, tutte insieme nella pagina apposita, come già detto più volte, che è in preparazione, come già detto più volte, entro il mese di Agosto, come già detto più volte.

Gli errori, per tua informazione, sono già stati corretti, mentre nel frattempo - per svariati motivi - non è ancora stata venduta NESSUNA COPIA di dvd.

Dovresti quindi poter dormire sonni tranquilli. Il mondo ancora non conosce la vergognosa bugia che tu ti ostini tanto a difendere.

E visto che insisti a rompere le scatole ben oltre i limiti dell'indecenza umana (quelli della decenza ormai li hai superati da molto tempo), ti dico anche che entro fine agpsto usciranno anche molte altre cose che ti riguardano da vicino.

STAI TRANQUILLO, PAOLO, CHE ORA DI SETTEMBRE LUOGOCOMUNE AVRA' CHIARITO TUTTO QUELLO CHE DEVE CHIARIRE NEI CONFRONTI DI PAOLO ATTIVISSIMO. TUTTO, E DI PIU'.

Goditi le vacanze, intanto.

M.M.

DIVA
Inviato: 8/8/2006 22:32  Aggiornato: 8/8/2006 22:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2004
Da:
Inviati: 530
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
MM

ma che ti incazzi a fa'.....non fare il suo gioco...gioca il tuo

PaoloAtti
Inviato: 9/8/2006 0:25  Aggiornato: 9/8/2006 0:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
>ATTIVISSIMO: Come già detto più volte, le fonti verranno citate, come già detto più volte, tutte insieme nella pagina apposita, come già detto più volte, che è in preparazione, come già detto più volte, entro il mese di Agosto, come già detto più volte.

Ma questa singola risposta non riesci proprio a darla... Va bene, aspettiamo fine agosto. Oggi è l'8.

>Gli errori, per tua informazione, sono già stati corretti, mentre nel frattempo - per svariati motivi - non è ancora stata venduta NESSUNA COPIA di dvd.

Ma il filmato è tuttora in distribuzione via Internet, ne vengono organizzate proiezioni pubbliche, eccetera.

>E visto che insisti a rompere le scatole ben oltre i limiti dell'indecenza umana (quelli della decenza ormai li hai superati da molto tempo), ti dico anche che entro fine agpsto usciranno anche molte altre cose che ti riguardano da vicino.

>STAI TRANQUILLO, PAOLO, CHE ORA DI SETTEMBRE LUOGOCOMUNE AVRA' CHIARITO TUTTO QUELLO CHE DEVE CHIARIRE NEI CONFRONTI DI PAOLO ATTIVISSIMO. TUTTO, E DI PIU'.

Una classica risposta da complottista: quando un debunker fa una domanda alla quale il complottista non sa rispondere, il complottista passa alle accuse sul piano personale. Ma rispondere alla domanda, questo no.

Sono molto curioso di sapere cosa sarà questo "tutto, e di più", e mi raccomando, non tardare a pubblicarlo: ero convinto di avere una vita banale e ordinaria, mi emoziona l'idea di scoprire di avere un passato torbido e scandaloso.

>Goditi le vacanze, intanto.

E' quello che sto facendo, grazie anche a questa tua esilarante minaccia.

Redazione
Inviato: 9/8/2006 0:39  Aggiornato: 9/8/2006 0:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Nessuno ha parlato di cose personali. Dimentichi che fra i due casomai quello che non sa rispettare la privacy sei tu.

"Tutto e di più" riguarda semplicemente il Paolo Attivissimo figura pubblica, il più grande cacciatore di bufale di tutti i tempi. (O pensavi davvero di essere solo tu, qui, a fare le domande?)

PaoloAtti
Inviato: 9/8/2006 9:54  Aggiornato: 9/8/2006 9:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ma darmi la risposta, una sola, singola, solitaria risposta, titolo documento-pagina-riga e chiudere la faccenda, proprio no?

Dai, Massimo, cominciano a chiedertelo anche i tuoi lettori nei commenti qui sopra.

Ramingo
Inviato: 9/8/2006 10:55  Aggiornato: 9/8/2006 10:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
Ma darmi la risposta, una sola, singola, solitaria risposta, titolo documento-pagina-riga e chiudere la faccenda, proprio no?

Distinto Attivissimo,
prima dici che sei disposto ad aspettare,ora ritorni a premere...
Ma allora vuoi solo la rissa???
A fine agosto avrai la tua risposta...e anche di più a quianto pare
E poi,rivolto agli altri utenti che non hanno potuto seguire la diatriba sin dall'inizio:
ATTENZIONE,"QUESTO" NON ASPETTA ALTRO CHE UN APPIGLIO.
Se avete tempo,ri/leggetevi il tutto,e aspettiamo tutti insieme fine agosto.
Calma e sangue freddo.

P.S.
i moderatori lo ripetono spesso(a vuoto....),ma essendo "moderatori" del sito,possono essere fraintesi.
Quindi mi aggiungo anche io,utente normale e pure destrorso,non sia mai che a furia di ripeterlo qualcuno lo faccia.
Almeno adesso che siamo 4 gatti X il periodo delle ferie...

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
Wintermute
Inviato: 9/8/2006 11:12  Aggiornato: 9/8/2006 11:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: aree riservate e protette
Inviati: 1096
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Paolo
http://undicisettembre.blogspot.com/2006/08/complottista-sar-lei.html
trovati un buon psicologo.

[edit: post automoderato, seguo il consiglio di Ramingo]

non voglio più neanche calcolarlo, questo.


Ramingo: che anche un sinistroide, un centroide e pure un alieno perderebbe le staffe con questo XXXXX di individuo.

Salvo il mondo...
ma con quale estensione?
hi-speed
Inviato: 9/8/2006 11:17  Aggiornato: 9/8/2006 11:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ciao Atti

prova a cercare su cooperativeresearch il timeline. Sicuramente non corrisponde a quello della commissione 911.
Non noto una gran differenza con quello che dice Mazzucco o si devono inserire anche i secondi?


Hi-speed
PS: mi dici l'ora esatta del crollo WTC1?

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
zakheim
Inviato: 9/8/2006 11:52  Aggiornato: 9/8/2006 11:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2006
Da:
Inviati: 123
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Non partecipa alla discussione quando si parla di Commissione, timelines, Mineta, vedove 9/11, War Games, John O'Neill, Sibel Edmonds, Ken Williams..
Ma la rissa la adora, e la persona seria - il ricercatore ! - è solo lui.
Ma lasciatelo appassire nel suo blog a discettare di metalli coi giapponesi rimasti, abbiamo cose più serie da fare...

"Nel frattempo, compiti a casa: scoprite come campa Griffin. Voglio fare anch'io il suo mestiere, qualunque esso sia." P.A.
Max_Piano
Inviato: 9/8/2006 12:33  Aggiornato: 9/8/2006 12:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Regalo ad Attivissimo:

la tabella con le timeline relative a gli allarmi della FAA al NORAD, ordine di scramble alle basi del NEADS e take-off effettivo dei caccia

NORAD Timeline

perchè non correggi il tuo blog visto che a quanto pare anche nei "retrogradi e disorganizzati" USA le cose sono più efficienti di quanto scrivi ?

PS: Attivissimo ... e basta con questo tuo modo di fare: "i fr**i di qua" e le "tr**e di là" ! suvvia

goldstein
Inviato: 9/8/2006 14:58  Aggiornato: 9/8/2006 15:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
L'interessante progetto Newshounds.us, qualcosa da importare anche da noi - si prefigge lo scopo di "guardare la FOX, cosi che non dobbiate guardarla voi", quello che in America chiamano "watchdog", un "cane da guardia" giornalistico - ha scritto un articolo critico sulla copertura mediatica del canale di Murdoch sulle recenti notizie 9/11.
Inizia così:
Anche dopo che Scripps Howard ha rilasciato la scorsa settimana i risultati di un sondaggio che il 36% degli Americani credono che sia almeno probabile che il Governo Federale sia coinvolto negli attacchi o non abbia preso nessuna misura per prevenirli, le teste parlanti della FOX NEWS sono state impegnate a ridicolizzare e rigettare la possibilità. Dall'altra parte, hanno evitato di fare chiasso per l'egualmente rimarcabile sondaggio che attesta che gli Americani che credono che armi di distruzione di massa siano state trovate in Iraq sono aumentati al 50%. Non è necessario chiedere il perchè dei due pesi e due misure.

Ora un paio di notizie.
Sono usciti gli articoli di Agosto del Journal of 9/11 Studies. Due sono tecnici (Frank Greening e la replica di Gordon Ross) mentre gli altri due sono, diciamo, per tutti: Link

Alle 22.00 ora italiana David Ray Griffin sarà ospite della trasmissione Guns And Butter per parlare di questi ultimi aggiornamenti. Questo il link per ascoltare in streaming.

goldstein
Inviato: 9/8/2006 21:18  Aggiornato: 9/8/2006 21:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Sondaggio: il 30% degli Americani non ricorda l'anno in cui è accaduto l'11 Settembre.

Max_Piano
Inviato: 9/8/2006 22:45  Aggiornato: 9/8/2006 22:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
il 30% degli Americani non ricorda l'anno in cui è accaduto l'11 Settembre.


L'altro 70% non si ricorda neppure il mese!!!

Freeman
Inviato: 9/8/2006 23:58  Aggiornato: 14/8/2006 12:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
RIMOSSO perchè O.T.

La Redazione


**********

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
PaoloAtti
Inviato: 10/8/2006 10:37  Aggiornato: 10/8/2006 10:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
>prova a cercare su cooperativeresearch il timeline. Sicuramente non corrisponde a quello della commissione 911.
Non noto una gran differenza con quello che dice Mazzucco o si devono inserire anche i secondi?

Ho già cercato una volta nella Timeline di CR e non ho trovato riscontri agli orari di Mazzucco. Ti posso chiedere di indicarmi a quali punti della Timeline ti riferisci?

Dice Mazzucco:

00:11:43. NARRATORE: A questo va aggiunto un particolare molto significativo che non può essere stato frutto della sola casualità. Con scarti di un paio di minuti al massimo, ciascun aereo ha invertito la rotta subito dopo che quello precedente aveva colpito il suo bersaglio. 8:46 [primo impatto al WTC, volo AA11], 8:47 [il secondo aereo al WTC, volo UA175, inverte la rotta]; 9:02 [secondo impatto al WTC, volo UA175], 9:03 [l'aereo in West Virginia, il volo 77, inverte la rotta]; 9:39 [il volo 77 colpisce il Pentagono], 9:40 [il volo UA93 inverte la rotta].

Gli orari da documentare sono quelli dei cambi di rotta: 8:47, 9:03, 9:40.

>PS: mi dici l'ora esatta del crollo WTC1?

Scusami se non ti rispondo, sto cercando di non divagare.

Wintermute
Inviato: 10/8/2006 11:03  Aggiornato: 10/8/2006 11:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: aree riservate e protette
Inviati: 1096
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"


[AttiMode /ON]
ti è stato già risposto.
[AttiMode /OFF]


Salvo il mondo...
ma con quale estensione?
Pausania
Inviato: 10/8/2006 11:20  Aggiornato: 10/8/2006 11:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Chiedo a Redazione e moderatori:

ma i messaggi OT non vengono rimossi di solito?

chi ha orecchie per intendere...


goldstein
Inviato: 10/8/2006 11:56  Aggiornato: 10/8/2006 12:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Si Pausania. Era ripartita un minimo la discussione ed appunto avevo tolto l'ot, rivolto a PaoloAtti, di turbonegro. Poi la discussione è rimorta, proviamo a farla ripartire, e chi seguirà rivolgendosi a "X che nel suo sito non ha parlato di Y o ha detto una cosa errata (a suo giudizio) di Z" verrà rimosso perchè puo' farlo tramite email, e dimostra di non aver letto i commenti precedenti.
Vogliamo trattare i temi suggeriti nell'articolo e nelle traduzioni successive?
Deduco che tutti conoscano alla perfezione i casi trattati, da Edmonds a Wright, compresi quelli non citati come Randy Glass...

Vorrei far notare una cosa sulla base dei recenti sondaggi. (i margini di errore sono molto bassi, dall'1 al 3%)
Zogby
- 42% crede ci sia stato un insabbiamento;

- 43% non è al corrente del crollo del WTC7;
- 38% ne è al corrente e crede che la Commissione avrebbe dovuto parlarne; la percentuale sale al 52% tra i 18 ed i 29 anni.

- 43% giudica la copertura mediatica dell'evento in modo negativo.

Scripps Howard
- 36% crede che il Governo abbia lasciato succedere o provocato gli attacchi;

Washington Post
- 30% non ricorda la data degli attacchi, di cui il 48% tra i 54 ed i 65 anni, mentre il 47% tra gli ultrasessantacinquenni (non è dunque un problema di età come potrebbe suggerire qualcuno.)

Tenderei a dare per scontato che il 30% che non ricorda la data, ed il 43% che non è al corrente del crollo del WTC7, non abbia speso tempo ad informarsi sull'argomento, ed in particolare sulle teorie alternative.
Questo suggerisce che c'è ancora una grande parte di Americani, che presumibilmente considerata l'età usa solo il mezzo televisivo per informarsi, che per vari motivi non è andata mai oltre la versione ufficiale degli eventi; questa tendenza suggerisce che in Usa così come (in misura probabilmente minore) negli altri paesi ci sia una frattura significativa tra chi ha approfondito l'argomento, e chi non lo ha fatto, per i motivi che possono essere i piu' svariati.
Questa situazione piu' che mai dovrebbe suggerire qual'è il tipo di discussioni e di target verso cui dovremmo convogliare i nostri sforzi, se ci sta a cuore l'argomento 11 Settembre.

hi-speed
Inviato: 10/8/2006 12:19  Aggiornato: 10/8/2006 13:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
SCUSATE L'OT

ma devo una risposta a PA

aa11

UA175

AA77

UA93

Citazione Attivissimo
Citazione:
n Tu dici che AA11 colpisce il WTC alle 8:46 e UA175 inverte la rotta alle 8:47. La Commissione concorda sul primo orario (8:46:40, p. 49) ma dice che il cambio di rotta avviene alle 8:58, quindi a distanza di 11 minuti, non uno ("The hijackers attacked sometime between 8:42 and 8:46... The first operational evidence that something was abnormal on United 175 came at 8:47, when the aircraft changed beacon codes twice within a minute. At 8:51, the flight deviated from its assigned altitude... At 8:58, the flight took a heading toward New York City.", pp. 7-8).-- Poi dici che UA175 colpisce il WTC alle 9:02 e AA77 inverte la rotta alle 9:03. La Commissione conferma il primo orario (p. 460) ma indica una virata non autorizzata verso sud alle 8:54, quindi otto minuti _prima_ dell'impatto del volo UA175, non dopo. Ma allora AA77 non ha atteso l'impatto di UA175 prima di invertire la rotta come affermi tu.Dici che AA77 colpisce il Pentagono alle 9:39 e che UA93 inverte la rotta alle 9:40; la Commissione anticipa l'impatto di un paio di minuti (9:37:46, p. 50), ma dice che il volo UA93 inverte la rotta *prima* dell'impatto, alle 9:32 ("At 9.32, a hijacker... made or attempted to make the following announcement... The flight data recorder (also recovered) indicates that Jarrah then instructed the plane's autopilot to turn the aircraft around and head east", p. 28). Ma allora UA93 non ha atteso AA77 prima di cambiare rotta.


Questi sono i miei dati (Mazzucco avrà i suoi)

UA175
Versione Attivissimo
Impatto WTC 1 (AA11) ore 8:46 (circa 8:47) - cambio rotta UA175 ore 8:58 (differenza circa 12 minuti dopo)

UA175
Versione Hi-speed
Impatto WTC 1 (AA11) ore 8:46 (circa 8:47) - cambio rotta UA175 ore 8:50 (differenza circa tre minuti dopo)


AA77
Versione Attivissimo
Impatto WTC 2 (UA175) ore 9:02 - cambio rotta UA77 ore 8:54 (differenza 8 minuti prima)

AA77
Versione Hi-speed
Impatto WTC 2 (UA175) ore 9:02 (9:03?) e mancano i secondi - cambio rotta AA77 dalle ore 8:54 alle 9:08 (fai la media = circa nel medesimo istante)

UA93
Versione Attivissimo
Impatto Pentagono (AA77) ore 9:37:46 – cambio rotta UA93 ore 9:32 (differenza circa 5 minuti prima)

UA93
Versione Hi-speed
Impatto Pentagono (AA77) ore 9:37:46 – cambio rotta UA93 ore 9:36 (mancano i secondi) (differenza circa 1 minuto prima circa?) quindi piu o meno nello stesso momento.

Citazione Massimo Mazzucco

Citazione:
"Con scarti di un paio di minuti al massimo, ciascun aereo ha invertito la rotta subito dopo che quello precedente aveva colpito il suo bersaglio


Hi-speed
PS: Atti prova a rifare due conti
PPS: potete toglierlo

Dimenticavo un particolare importante

citazione Mazzucco
Citazione:
Ma i dirottatori non potevano certo parlarsi da un aereo all'altro, e anche se si fossero messi d'accordo prima, due dei quattro voli hanno finito per decollare con notevole ritardo sull'orario previsto."

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
PaoloAtti
Inviato: 10/8/2006 14:48  Aggiornato: 10/8/2006 15:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
>ma devo una risposta a PA

Perfetto, grazie; è esattamente quello che cercavo. Me la studio con calma; nel frattempo ho messo una nota informativa nella mia analisi di Inganno Globale.

>Questi sono i miei dati (Mazzucco avrà i suoi)

Infatti, i tuoi sono senz'altro un ottimo spunto, anche se l'unico che può dire qual è la fonte dei dati di Mazzucco è Mazzucco stesso. Aspettiamo che sia lui a rispondere.

Ciao da Paolo.

PaoloAtti
Inviato: 11/8/2006 3:01  Aggiornato: 11/8/2006 3:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Hi-speed, ho rifatto i due conti come mi chiedevi, usando i link che mi hai dato a Cooperativeresearch.net.

Secondo quei link:

-- l'impatto di AA11 e il cambiamento di rotta di UA175 sono sincronizzati al minuto.

-- è confermato l'orario delle 8:54 per il cambiamento di rotta di AA77 (Mazzucco lo assegna alle 9:03), quindi _prima_ dell'impatto di UA175 alle 9:02, non _dopo_ come dice Mazzucco.

-- la virata di UA93 avviene alle 9:36, ossia tre minuti _prima_ dell'impatto di AA77 al Pentagono secondo Mazzucco (9:39) o un minuto _prima_ dell'impatto di AA77 secondo la Commissione (9:37).

Gli orari di Mazzucco, insomma, non sono quelli di Cooperativeresearch. Ci dirà lui dove li ha presi.

Inoltre, in almeno due casi su tre, anche usando le tue fonti, risulta falsa l'affermazione di Mazzucco che "ciascun aereo ha invertito la rotta subito dopo che quello precedente aveva colpito il suo bersaglio" (Inganno Globale, 00:11:43).

_gaia_
Inviato: 11/8/2006 9:06  Aggiornato: 11/8/2006 9:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Goldstein grazie per averci segnalato quei sondaggi.

Citazione:
Vorrei far notare una cosa sulla base dei recenti sondaggi. (i margini di errore sono molto bassi, dall'1 al 3%)
Zogby
- 42% crede ci sia stato un insabbiamento;

- 43% non è al corrente del crollo del WTC7;
- 38% ne è al corrente e crede che la Commissione avrebbe dovuto parlarne; la percentuale sale al 52% tra i 18 ed i 29 anni.

- 43% giudica la copertura mediatica dell'evento in modo negativo.

Scripps Howard
- 36% crede che il Governo abbia lasciato succedere o provocato gli attacchi;

Washington Post
- 30% non ricorda la data degli attacchi, di cui il 48% tra i 54 ed i 65 anni, mentre il 47% tra gli ultrasessantacinquenni (non è dunque un problema di età come potrebbe suggerire qualcuno.)

Tenderei a dare per scontato che il 30% che non ricorda la data, ed il 43% che non è al corrente del crollo del WTC7, non abbia speso tempo ad informarsi sull'argomento, ed in particolare sulle teorie alternative.
Questo suggerisce che c'è ancora una grande parte di Americani, che presumibilmente considerata l'età usa solo il mezzo televisivo per informarsi, che per vari motivi non è andata mai oltre la versione ufficiale degli eventi; questa tendenza suggerisce che in Usa così come (in misura probabilmente minore) negli altri paesi ci sia una frattura significativa tra chi ha approfondito l'argomento, e chi non lo ha fatto, per i motivi che possono essere i piu' svariati.
Questa situazione piu' che mai dovrebbe suggerire qual'è il tipo di discussioni e di target verso cui dovremmo convogliare i nostri sforzi, se ci sta a cuore l'argomento 11 Settembre.

Quello che dici è molto importante (scusate la lunga citaz. ma ritengo sia importante riprenderla).

La maggior parte delle persone, anche qui in Italia secondo la mia piccola esperienza, non ha la più pallida idea che ci sia "qualcosa che non va" negli eventi dell'11/9.


Possiamo a mio parere individuare questi diversi "livelli" di informazione:

1. Chi non ha internet (e non ha possibilità di usare la rete ne' presso amici ne' in internet-point) probabilmente non è mai andato oltre la versione ufficiale - a meno che legga quella manciata di riviste che hanno accennato qualcosina (e solo quest'anno).

2. Chi ha internet si divide in quattro "sottocategorie":
2A. Chi usa il web ma non ha mai cercato info sull'11/9 (o non ci è mai incappato);
2B. Chi magari ha visto qualche thread in forum, blog, o semplici banner ma la faccenda non gli interessa e non l'ha approfondita;
2C. Chi ha visto qualche accenno qua e là e ha dato una scorsa veloce a un sito (o due) in modo veloce e superficiale, senza addentrarsi e uscendone con l'impressione che le teorie alternative sono veramente roba da paranoici complottari;
2D. Chi per interesse personale, impulso irrazionale o curiosità ha visitato qualche sito e si è fatto contagiare irrimediabilmente dal Morbo.


Ovviamente le persone che rientrano nell'ultimo punto sono una minoranza: la maggior parte delle persone non si pone il problema, semplicemente perché il problema non viene loro posto.

Chi rientra nella categoria "2D" cerca di informare quante più persone possibili, ma la faccenda non è semplice.
Moltissimi guarderanno il "complottaro" stralunati, pensando a qualche istituto di sanità mentale a cui spedirlo.
Moltissimi altri si limiteranno a fare spallucce e a dire: "Beh? A me che me frega? Ho già i miei problemi... Mi è appena arrivata l'ennesima bolletta da pagare per esempio!"

Questo è un altro punto da tener presente: spesso chi non è a conoscenza dei tanti fatti "strani" dietro l'11/9 tende a non volercisi nemmeno accostare, con la scusa che si hanno già i propri problemi, oppure dicendo: "Ma ti stupisci? Guarda che è normale che in queste cose ci sia sempre qualcosa di strano"...

Ma quest'ultima posizione è fuorviante.
Chi dice così molto spesso, semplicemente, non ha idea di quanto "strano" (e quanto marcio) ci sia dietro l'11/9.
Pensano che sia la solita "storia all'italiana"... Che vuoi che sia... Ci sarà qualcuno che ha guadagnato perché ha fatto il furbo... Chi può ne approfitta...

Ma qui non si tratta di qualcuno ha preso una mazzetta.
Non è qualcuno che ha subudorato qualcosa e ne ha approfitatto.
E non è nemmeno un governo che si è lasciato fare gli attentati per poter procedere alla "sua" amata guerra (anzi, guerre).

Teniamo presente tutto questo, quando discutiamo di 11/9.
Perché su LC è relativamente facile. Ma c'è una percentuale impressionante di persone che non sa ancora nulla ne' del WTC7 ne' dei misteri legati alla timeline o ai numeri di coda degli aerei... o della faccenda di Cleveland o del piano Northwood... eccetera eccetera (purtroppo).

Max_Piano
Inviato: 11/8/2006 9:44  Aggiornato: 11/8/2006 9:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Può essere utile osservare la sovrapposizione "quadrisimensionale" delle rotte degli aerei AA11, UA175 e UA93.
link

La cosa è stata possibile perchè il Volo 93 è partito, come verificabile dagli orari BTS, alle 8:40 cioè con 40 minuti buoni di ritardo; sappiamo anche che molte persone riuscirono a prendere quel volo scambiando i biglietti che avevano per aerei successivi (come il UA91 delle 9:20 ad esempio). Ci viene spontanea la domanda: quante persone erano realmente prenotate sul volo 93 se alla fine, dopo i numerosi trasbordi, contava appena
26 passeggeri o 30 se vogliamo contare anche i 4 terroristi? Gli aerei dirottati erano quasi vuoti

Ricordiamo che ufficialmente gli F-16 partiti da Langley non riuscirono ad intercettare il volo AA77 diretto al Pentagono perchè all'inseguimento del Volo 11 fantasma - fantasma perchè fu il primo ad essersi schiantato.
Che aereo era quello scambiato per il Volo 11? Chi diede tale falsa notizia? Come era possibile dopo tre quarti d'ora dallo schianto, e mezz'ora da quello in diretta del UA175, pensare che il volo 11 stesse ancora volando? Forse era davvero così? Cosa si è schiantato allora? Cosa era in volo?

Ad ogni modo i tre voli (11, 175 e 93) fecero una serie di incroci sui cieli di New York: serviva per creare un diversivo? Uno di questi aerei ne nascondeva un'altro? Perchè da tutti gli aereoporti militari vicino ai bersagli non si levarono in volo aerei da intercettazione o osservatori di alcun tipo? Mi riferisco alle basi di McGuire a 50 km a sud sud ovest di New York e alla base di Andrews vicino a Washington nelle quali "non c'erano aerei pronti".
Forse le piste di questi aereoporti dovevano rimanere sgobre per atterraggi o decolli di aerei che nessuno doveva vedere?
Perchè si è verificata tanta confusione proprio sulla costa atlantica coperta non solo da radar civili ma dai ben più sofisticati centri di rilevamento del NEADS?

Infine:

Chi si occupava della sicurezza dell'aereoporto di Newark (UA93) e della United Airlines? link
Perchè nessuno fu interrogato sui motivi per cui sia stato possibile che personaggi fermati a causa di irregolarità nei documenti di viaggio e trovati in possesso di taglierini e spray urticanti ( tra parentesi: come potremmo altrimenti essere sicuri che li avesero?) sono stati reimbarcati senza alcuna segnalazione o confisca degli oggetti illeciti? Sappiamo che nove dei supposti terroristi furono fermati e reimbarcati.

Qualcuno vuole convincerci che "prima del 9/11 era lecito portare con se taglierini con lame lunghe 7 cm e spray urticanti": siamo sicuri che questo mito corrisponda a verità? Cosa dicevano le leggi FAA - e il buon senso - a proposito di tali oggetti? Gli aereoporti erano già stati avvertiti di possibili tentativi di dirottamento aereo da parte di "personaggi mediorientali"? Quando si parlò la prima volta del Progetto Bojinka? Questi stessi aereoporti furono messi in preallarme qualche mese prima?

Perchè tutt'ora non si ha il nome di un colpevole o di un responsabile? Forse perchè negli aereoporti stavano operando agenti sotto copertura? I terroristi furono reimbarcati perchè erano "comparse" in una esercitazione antiterrorismo? E' vero che su uno dei voli si trovava un esperto di sicurezza aerea antidirottamento israeliano (certamente i migliori sul campo)? Che probabilità c'era su nemmeno 200 persone che si trovasse lì?

Chi aveva registrato gli aerei con numero di coda N334AA, N644AA e N644AW? (questa purtroppo è difficile ) Perchè la BTS ha nascosto le tracce dei primi due? Quando furono deregistrati e perchè?

davlak
Inviato: 11/8/2006 10:04  Aggiornato: 11/8/2006 10:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:

Autore: _gaia_ Inviato: 11/8/2006 9:06:04

Possiamo a mio parere individuare questi diversi "livelli" di informazione:

1. Chi non ha internet (e non ha possibilità di usare la rete ne' presso amici ne' in internet-point) probabilmente non è mai andato oltre la versione ufficiale - a meno che legga quella manciata di riviste che hanno accennato qualcosina (e solo quest'anno).

2. Chi ha internet si divide in quattro "sottocategorie":
2A. Chi usa il web ma non ha mai cercato info sull'11/9 (o non ci è mai incappato);
2B. Chi magari ha visto qualche thread in forum, blog, o semplici banner ma la faccenda non gli interessa e non l'ha approfondita;
2C. Chi ha visto qualche accenno qua e là e ha dato una scorsa veloce a un sito (o due) in modo veloce e superficiale, senza addentrarsi e uscendone con l'impressione che le teorie alternative sono veramente roba da paranoici complottari;
2D. Chi per interesse personale, impulso irrazionale o curiosità ha visitato qualche sito e si è fatto contagiare irrimediabilmente dal Morbo.


Ovviamente le persone che rientrano nell'ultimo punto sono una minoranza: la maggior parte delle persone non si pone il problema, semplicemente perché il problema non viene loro posto.

ottima analisi.
anche se io penso che i fatti siano andati più o meno come nella V.U. (a parte UA93 su cui non sono ancora del tutto convinto, anzi tutt'altro), in buona sostanza però credo che il vero complotto sia percepibile negli esiti del 9\11 e quindi mi sono adoperato nell'ambito di amicizie e conoscenze, soprattutto per quanto attiene 2A e 2B, incitandoli a visitare siti che discutono e sostengono le teorie alternative, naturalmente LC in primis.
questo per indurre quanto meno un desiderio di approfondire.
già il fatto di verificarne l'esistenza rappresenta a mio avviso un buon punto di partenza, un primo livello di sensibilizzazione e devo dire di aver avuto un riscontro più che positivo in termini di interessamento da parte loro.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Ashoka
Inviato: 11/8/2006 10:11  Aggiornato: 11/8/2006 10:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
-- è confermato l'orario delle 8:54 per il cambiamento di rotta di AA77 (Mazzucco lo assegna alle 9:03), quindi _prima_ dell'impatto di UA175 alle 9:02, non _dopo_ come dice Mazzucco.

In realtà dice "tra le 8:54 e le 9:08" che non mi pare equivalga a dire "alle 8:54". Hai poi guardato la fonte qual è? Tizio che si ricorda....

Infatti nella ricostruzione che ti avevo postato tempo fa di Flight explorer si vedeva come il blip del volo 175 (che non ha mai staccato il trasponder ma ... che ha cambiato numero...) alle 9:02 stava ancora andando a sud..

Se hai voglia te lo cerchi nel thread "il cacciator cacciato"

Citazione:
a virata di UA93 avviene alle 9:36, ossia tre minuti _prima_ dell'impatto di AA77 al Pentagono secondo Mazzucco (9:39) o un minuto _prima_ dell'impatto di AA77 secondo la Commissione (9:37).


Qua, evidentemente, comprendi male l'inglese (o volutamente lo fai). Infatti si parla si virata verso sud ed ancora una volta Flight explorer ti viene in aiuto (stesso post mio di prima) che evidenzia proprio come per un tratto (qualche minuto l'aereo abbia viaggiato verso sud per poi "Invertire la rotta e tornare indietro" verso est.

Non mi stupisce cmq la tua risposta perché è la stessa che avevi dato a me, estrapolando i dati in modo scorretto per massimizzare le eventuali "distorsioni".

A proposito, caro cacciatore di bufale, cosa ne pensi della bomba al gatorade con la quale volevan fal saltare degli aerei?



Ashoka

Tifoso
Inviato: 11/8/2006 10:23  Aggiornato: 11/8/2006 10:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ci sono molti che appartengono alla categoria 2E , non in lista perchè è meglio che non si sappia che esista una categoria 2E .

Ashoka: con la Red Bull detona meglio ?

? ?
_gaia_
Inviato: 11/8/2006 13:24  Aggiornato: 11/8/2006 13:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Tifoso ora vorrei sapere qual è la categoria "2E"!
Non puoi farci vivere nel dubbio perenne!


Citazione:
con la Red Bull detona meglio?

Non so per Ashoka, ma io penso così:



Explosives.jpg

Paxtibi
Inviato: 11/8/2006 14:08  Aggiornato: 11/8/2006 14:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Lou Dobbs Wakes Up to 9/11 Lies

Il morbo contagia Lou Dobbs? Certo fa una strana impressione vedere sulla CNN un titolo così: 9/11 Lies?


PaoloAtti
Inviato: 12/8/2006 1:28  Aggiornato: 12/8/2006 1:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
>In realtà dice "tra le 8:54 e le 9:08" che non mi pare equivalga a dire "alle 8:54". Hai poi guardato la fonte qual è? Tizio che si ricorda....

Scusami, ma mi sto perdendo: chi dice "tra le 8:54 e le 9:08"?

>Infatti nella ricostruzione che ti avevo postato tempo fa di Flight explorer si vedeva come il blip del volo 175 (che non ha mai staccato il trasponder ma ... che ha cambiato numero...) alle 9:02 stava ancora andando a sud..

Su che dati è basata quella ricostruzione?

>Qua, evidentemente, comprendi male l'inglese (o volutamente lo fai).

Sono madrelingua inglese, traduttore tecnico professionista da vent'anni. Mi dici di preciso dove avrei sbagliato o alterato?

>Non mi stupisce cmq la tua risposta perché è la stessa che avevi dato a me, estrapolando i dati in modo scorretto per massimizzare le eventuali "distorsioni".

Io non massimizzo. Cito solo i dati che mi sono stati forniti da Hispeed. Se riesci a dimostrare, con quei dati, che Mazzucco ha ragione (ogni aereo aspetta l'impatto del precedente prima di virare), ti prego di farlo.

>A proposito, caro cacciatore di bufale, cosa ne pensi della bomba al gatorade con la quale volevan fal saltare degli aerei?

Interessante, ma vorrei restare in tema.

DIVA
Inviato: 12/8/2006 1:39  Aggiornato: 12/8/2006 1:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2004
Da:
Inviati: 530
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
chiedo scusa....attivissimopaolo (nome e cognome ?) ma non resisto...sono giorni e giorni che ti leggo in rassegnato silenzio, ma in questa notte di mezza estate, complice una grappa gelata... ho le dita sciolte e e mi sento pervasa da una strana voglia di umorismo da svendere.

Mi domandavo sere fa, leggendoti, perche' mai, se ritieni il tuo lavoro, la tua ricerca, l'unica valida..oppure correggiamoci..se ritieni che quella di MM sia in qualche modo distante dalla verita'o che da essa si discosti, ...perche' mai....

insisti in questa maniera morbosa ed assillante

Fa la tua opera e lascia che altri facciano la loro.

Poi noi si giudica. Mica ci vorrai imporre di giudicare a priori od imporre la tua teoria ?

Non ti offendere, e perdonami se oso, senza conoscerti, dirti che mi sembri una zanzara, graziosa creatura..fino a quando mi sta lontana 10 km



Max_Piano
Inviato: 12/8/2006 1:42  Aggiornato: 12/8/2006 1:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Attivissimo: se prestassi attenzione alle tracce aeree e ai link che ti ho proposto capiresti che gli aerei hanno fatto di più (osserva il tracciato radar dei voli 11,175 e 93).
La cosa non ci stupisce dal momento che erano tutti piloti esperti: tanto esperti da far fessi la FAA, il NORAD e tutti i radar atlantici del NEADS (peccato che non sapessero riconoscere la radio dal microfono interno... oppure anche in quel caso sapevano cosa facevano? cosa potremmo concludere? pensaci...)

andry
Inviato: 12/8/2006 1:44  Aggiornato: 12/8/2006 1:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: put de zana
Inviati: 438
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
Fa la tua opera e lascia che altri facciano la loro.

ciao DIVA... il desiderio di mostrarsi dell'esemplare bufalaro è più forte di ogni vergogna...
non sai quante volte negli ultimi mesi ha dichiarato di non volere più postare qua su LC in seguito a "violenti attacchi" da parte degli utenti, per poi tornare dopo poche settimane con il solito atteggiamento servile di chi è pronto dopo a metterlo nel c..... scusami la prosa

ciao dal baglio

the shock must go on...
DIVA
Inviato: 12/8/2006 1:45  Aggiornato: 12/8/2006 1:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2004
Da:
Inviati: 530
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
adoro la prosa

DIVA
Inviato: 12/8/2006 1:49  Aggiornato: 12/8/2006 1:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2004
Da:
Inviati: 530
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Comunque dai....
sara' anche attivissimo questo paolo...

ma e' di una noia mortale !

mi e' venuta la muffa agli occhi a forza di leggerlo

PaoloAtti
Inviato: 12/8/2006 10:31  Aggiornato: 12/8/2006 10:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/2/2006
Da:
Inviati: 452
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
>Attivissimo: se prestassi attenzione alle tracce aeree e ai link che ti ho proposto capiresti che gli aerei hanno fatto di più (osserva il tracciato radar dei voli 11,175 e 93).

Visti e letti, ma sono vaghi. Nessuno è ancora stato in grado di indicare una fonte che indichi orari di cambiamento di rotta corrispondenti a quelli di Mazzucco.

Comunque, visto che stanno ricominciando ad arrivare i post polemici e d'insulto e il moderatore Mazzucco lascia correre, chiudo la discussione. Mi ero rifatto vivo perché era stato pubblicato un post molto bello che mi era stato segnalato, ma vedo che non c'è né voglia di dialogo né voglia di documentarlo.

Vediamo cosa dice Mazzucco entro agosto, come ha promesso. Tornerò per leggermi anche le sue scottanti rivelazioni su di me.

Se qualcuno nel frattempo ha notizie di fonti che confermano gli orari di cambiamento di rotta teorizzati da Mazzucco, mi scriva. Sapete dove trovarmi.

frankad
Inviato: 12/8/2006 10:52  Aggiornato: 12/8/2006 10:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
Sapete dove trovarmi.


Nel paese dove non esiste la dignità e la vergogna.

frankad

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Ashoka
Inviato: 12/8/2006 12:32  Aggiornato: 12/8/2006 12:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
Scusami, ma mi sto perdendo: chi dice "tra le 8:54 e le 9:08"?



Citazione:
Su che dati è basata quella ricostruzione?


Se ti interessa ti ri-cerchi il post nel thread "Il cacciator cacciato" e ti leggi i riferimenti. Non sono la tua segretaria: ti ho postato i link una volta e mi pare sufficiente.

E poi smettila di piagnucolare come Bambi quando sul tuo sito ti permetti di distribuire epiteti, giudizi sommari e quant'altro... senza contare il fatto che basi gran parte dei tuoi argomenti su "considerazioni pregiudiziali": (tizio è professore di teologia, Caio di filosofia, Sempronio crede che Gesù sia stato in America, etc.)

Ragionando alla stessa maniera con te le tue affermazioni dovrebbero valere meno di zero in quanto, in passato, hai mostrato tutta la tua ignoranza di base su argomenti scientifici (ricordo con piacere la termodinamica..) sui quali però hai voluto pontificare come massimo esperto.

Non lo sei.

Quindi smettila di darti tante arie pretendendo che tutti siano al tuo servizio e, se vuoi le informazioni (che ti sono già state date in passato), meno arroganza e più umilté... ovvero cercatele.

Ashoka

Freeman
Inviato: 14/8/2006 12:33  Aggiornato: 14/8/2006 12:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
Il morbo contagia Lou Dobbs? Certo fa una strana impressione vedere sulla CNN un titolo così: 9/11 Lies


Incredibile!

Se la CNN comincia a rendere pubblici i dubbi, mi domando cosa stia per venire fuori...

"Colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa".

Chi sarà il signor Malaussène di turno?

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
goldstein
Inviato: 14/8/2006 15:11  Aggiornato: 14/8/2006 15:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Stasera Kean sarà al Daily Show, magari Jon Stewart sarà in giornata... difficicile comunque, visto che sarebbe una di quelle giornate in cui non ti importa perdere il lavoro.

Ho tradotto al volo l'ultimo articolo di Paul Craig Roberts, forse è d'interesse:

Americani creduloni

Mi trovavo in Cina quando un sondaggio July Harris ha riportato che il 50% degli Americani credono ancora che l'Iraq aveva armi di distruzione di massa quando Bush ha invaso quel paese, ed il 64% degli americani ancora credono che Saddam Hussein avesse forti collegamenti con al-Qaeda.
I leader e gli intellettuali Cinesi coi quali mi stavo incontrando erano increduli. Com'è possibile che la maggioranza della popolazione in un paese che dicono essere libero con una stampa che si crede essere libera possa essere così totalmente male informato?
La sola risposta che ho potuto dare ai Cinesi è che gli Americani sarebbero sempre stati la perfetta popolazione per Mao e la Banda dei 4, perchè gli Americani credono a qualunque cosa il Governo dica loro.

Gli Americani non verificano i fatti. Chi conoscete, ad esempio, che ha anche solo letto il Rapporto della Commissione 11-9, e ancor meno probabilmente ha controllato i supposti fatti riportati in quel documento. Posso rispondere per voi. Non conoscete nessuno che abbia letto il rapporto o controllato i fatti.

I due co-direttori della Commissione 11-9, Thomas Kean e Lee Hamilton, hanno appena rilasciato un nuovo libro: “Senza precedenti: tutta la storia della commissione 11-9.” Kean e Hamilton rivelano che la commissione ha soppresso il fatto che l'ira dei Musulmani verso gli Stati Uniti è dovuta al supporto dell'America verso la persecuzione e lo sfratto dei Palestinesi da parte di Israele, e non alla nostra “libertà e democrazia” come Bush afferma propagandisticamente. Kean e Hamilton rivelano anche che l'esercito Statunitense ha giurato il falso e mentito sul sul fallimento di intercettare gli aerei dirottati. La Commissione avrebbe anche valutato di riferire le bugie dell'esercito al Dipartimento di Giustizia per un'investigazione criminale. Perchè dovremmo assumere che queste ammissioni sono gli unici insabbiamenti e menzogne nel Rapporto della Commissione 11-9?

Come avete saputo che l'11 Settembre è stato ideato da terroristi Musulmani? Come sapete che tre edifici del WTC sono crollati perchè due furono colpiti da aerei? Lo “sapete” solamente perchè il governo vi ha dato la spiegazione di quello che avete visto in TV. (Lo sapevate poi che a crollare sono stati tre edifici?)

Ricordo ancora l'illuminazione che ricevetti quando imparai, studiando la storia della Russia, che la polizia Zarista piazzava bombe per dare la colpa a quelli che volevano arrestare.

Quando Hitler assunse poteri dittatoriali nel 1933, disse ai tedeschi che i suoi nuovi poteri erano stati resi necessari da un attacco terroristico comunista al Reichstag. Quando Hitler iniziò la Seconda Guerra Mondiale invadendo la Polonia, disse al popolo che la Polonia aveva varcato la frontiera ed attaccato la Germania.

I Governi mentono di continuo – specialmente governi guidati da neoconservatori che hanno come padre intellettuale Leo Strauss, che insegnò loro che è permesso mentire al pubblico allo scopo di perseguire i propri obiettivi.

Alcuni lettori mi scriveranno per dirmi che hanno visto un documentario alla TV o letto un articolo di magazine che ripeteva la versione del governo dell'11 Settembre. Tuttavia, naturalmente, questi Americani non hanno controllato i fatti neanche stavolta – e lo stesso hanno fatto le persone che hanno prodotto il documentario e scritto l'articolo nel magazine...
[...]

Ora ci stanno raccontando un altra storia improbabile. Terroristi musulmani Londinesi e Pakistani sono stati colti mentre pianificavano di commettere un omicidio di massa portandosi a bordo di aerei bottiglie di liquidi esplosivi. Latte per bambini, shampoo e bottiglie d'acqua presumibilmente contenevano gli strumenti dei kamikaze.
Come sappiamo di questo piano? Beh, la polizia lo ha appreso da un “militante Islamico arrestato vicino al confine tra Pakistan e Afghanistan diverse settimane fa.” E come faceva uno così lontano a sapere cosa persone residenti a Londra stavano preparando?
Credete davvero che l'intelligence Occidentale ed Israeliana, che erano troppo incompetenti per prevenire gli attacchi dell'11 Settembre, scoprano un piano catturando una persona al confine Afghano in Pakistan? Perchè mai dovrebbe un “militante islamico” spifferare un simile piano anche ammesso che ne fosse stato a conoscenza ?
Ci sono pronte già delle spiegazioni più probabile del “piano”. Secondo lo Wayne Madsen Report dell'11 Agosto, fonti inglesi informate riportano che “Il Governo di Tony Blair, assediato da una rivolta nel Partito Laburista, ha diligentemente preparato una nuova allarme “terrorismo” per divertire l'attenzione del pubblico dalle crescenti sventure politiche di Blair. Le forze dell'ordine inglesi, i neocon e operativi di intelligence Statunitensi, Israeliani ed Inglesi, coadiuvati dall'impero globale dei media di Rupert Murdoch hanno preparato il piano terroristico, letteralmente clonandolo dal fallito “Piano Bojinka” del 1995 messo a punto dal terrorista Pakistano che si trovava nelle Filippine Ramzi Ahmad Yousef per distruggere 11 voli transatlantici dall'Asia agli Stati Uniti.”
Ci sono altre spiegazioni plausibili. Per esempio, il nostro fantoccio in Pakistan ha deciso di arrestare alcune persone che erano una minaccia per lui. Con l'impegno di Bush a “costruire la democrazia in Medio Oriente,” il nostro fantoccio non può arrestare i nemici politici senza una causa, così fa ricadere la colpa su un piano.
Ogni testimonianza contro pianificatori Musulmani che viene da un “militante Islamico” deve certamente essere stata comprata e pagata.
O considerate questa spiegazione. Secondo gli standard di Norimberga, Bush e Blair sono criminali di guerra. Bush è cosi preoccupato che verrà processato che ha mandato il suo procuratore generale a consigliarsi con Congresso Repubblicano per scrivere una legislazione che lo protegga retroattivamente dalle sue violazioni della Convenzione di Ginevra.
Tony Blair è più in pericolo di trovarsi sul banco degli accusati. L'Inghilterra ha firmato un trattato che, se giustizia sarà fatta, piazzerà Blair davanti al Tribunale Internazionale dell'Aja.
Quale migliore giustificazione per le azioni illegali dei due criminali di guerra che il bisogno di sventare vili piani di Musulmani reclutati in operazioni segrete dai servizi di intelligenza Occidentali ? Piu' Bush e Blair convincono i loro cittadini che i rischi del terrorismo abbondano, meno probabilmente saranno dichiarati responsabili dei loro crimini.
Ma certamente, alcuni lettori potrebbero obiettare, i nostri grandi leader morali non farebbero mai qualcosa così conveniente!
Lo farebbero quasi certamente. Come Joshua Micah Marshall ha scritto nell'edizione del 7 Luglio di Time Magazine, il sospetto è “piuttosto ragionevole” che “l'Amministrazione Bush orchestra i suoi allarmi terrorismo ed arresti per risistemare il gradimento della massa verso il Partito Repubblicano.
Joshua Micah Marshall prova la sua conclusione esaminando la serie continua di allarmi terroristici di vari colori, nessuno dei quali era vero, e sì, ognuno asseconda bisogni politici.
E non dimenticate il piano sventato a Miami per tirare giu' le Sears Tower di Chicago. Descritto dal Vice Presidente Cheney come un “piano molto reale”, il piano è risultato essere niente di piu' che alcuni inoffensivi svitati reclutati da un agente FBI inviati ad organizzare una operazione segreta.
C'è stato anche il “piano sventato” per far saltare l'Holland Tunnel ed allagare New York con l'acqua del mare. Ripensando a New Orleans, l'FBI ha inventato il piano senza pensare che New York City è al di sopra del livello del mare. Naturalmente, la maggior parte degli Americani lo ignora egualmente.
Per sei anni il regime Bush è stato in grado di contare sul pubblico Americano ignorante e ingenuo per far credere loro qualunque cosa avessero raccontato. La credulità degli Americani non ha ancora abbandonato il regime Bush.
Il Governo ha un infinito numero di teorie della cospirazione, ma solamente le persone che mettono in dubbio le cospirazioni del Governo vengono derisi per “avere una teoria della cospirazione.”

L'implicazione è ancora più pesante nel caso assumiamo che il piano delle bottiglie esplosive sia genuino. Significherebbe che l'America e l'Inghilterra a causa della loro stessa aggressione in Iraq e Afghanistan, e permettendo i crimini di guerra di Israele in Palestina e Libano, hanno creato un tale odio che i Musulmani, che si identificano con le vittime di Bush, Blair e di Israele, reclamano vendetta.
Ma Bush è preparato. Ha insegnato al suo popolo ignorante che “ci odiano per le nostre libertà e per la nostra democrazia.”
Gentile lettore, sveglia. Il mondo intero ti sta ridendo addosso.

goldstein
Inviato: 17/8/2006 15:25  Aggiornato: 17/8/2006 16:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Kean è stato al Daily Show ma Stewart non ha osato fare nessuna domanda, peccato.
Per la cronaca, ho visto la puntata del giorno prima ed era esilarante come scherzavano sul "cessate il fuoco", che piu' si avvicinava piu' aumentava la violenza e la penetrazione dell'attacco di Israele. In quel clima di morte e distruzione, hanno fatto vedere il grottesco conto alla rovescia per il cessate il fuoco (da svariate ore prima, come a Capodanno...) della CNN con annesso festeggiamento finale. Commento di Stewart: fantastico il cessate il fuoco, dovrebbero farne tutti almeno uno nella loro vita!

La Città di NY ha rilasciato 1.600 telefonate di emergenza fatte l'11-9.
Comunicato di William Rodriguez:

Cari amici, oggi abbiamo tenuto una conferenza per parlare delle nuove registrazioni rilasciate. Dopo 5 anni, siamo ancora sorpresi da quanto tempo abbia impiegato tutta questa documentazione ad uscire fuori. All'inizio ci venne detto che la Città voleva tenerle sigillate per 25 anni. La ragione principale, ci venne detto, fu di rispettare le famiglie. Ironico che sono state proprio le famiglie ed i sopravvissuti a spingere per avere la verità!!! E' incredibile che dopo 5 anni stiamo ancora combattendo per avere tutte le prove e la nostra sola speranza è il sistema legale in cui parimenti non abbiamo troppa fiducia.


Rodriguez è stato scelto di recente dalla grossa TV Americana "Telemundo" come consulente ed esperto sull'11 Settembre per dei futuri programmi, sicuramente già uno per il quinto anniversario. Qui la notizia e molti commenti tra cui un paio dello stesso Rodriguez.

Il film delle Jersey Girls Press For Truth ha già trovato numerosi cinema disponibili a proiettarlo: la lista è qui

E' uscito l'ultimo libro di Barrie Zwicker, "Towers of Deception", che tratta il comportamento dei media nei confronti dell'11 Settembre ed anche il fenomeno dei "left gatekeepers". Zwicker è un giornalista della televisione Canadese, precisamente il primo ad aver esposto dei dubbi in TV, quando le cronologie già subito dopo l'11 Settembre cominciavano a non quadrare.

Bill Christison, analista CIA con 28 anni di esperienza terminati col ruolo di Direttore dell'Ufficio di analisi Regionale e Politica, ha dichiarato di ritenere valide molte delle teorie alternative sul 9/11, concludendo in generale che la verità deve ancora esserci raccontata.

Ci sono poi notizie sul Dibattito Nazionale 9/11: qua.

Freeman
Inviato: 17/8/2006 17:40  Aggiornato: 17/8/2006 17:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ammazza, Goldstein, quanti aggiornamenti.
Direi che si sta mettendo in moto un bel casino, che ti risulti hanno già pensato a chi dare la colpa quando tutto inevitabilmente dovrà essere raccontato ufficialmente?

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
goldstein
Inviato: 17/8/2006 20:21  Aggiornato: 17/8/2006 21:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ciao turbo: domanda delle domande.
Ammesso che il casino si metterà in moto e non ci sarà un casino nucleare prima, c'è il rischio che esca una moderata verità (orbitante attorno alla posizione LIHOP) e che rimescolerà semplicemente il burattino di turno, che chiunque egli sia e chiunque prenderà la colpa (oltre al Presidente facente funzione, che il 9/11 l'ha subito) non cambierà nulla...

Altra cosa interessante: nuovi documenti del processo Moussaoui testimoniano praticamente al 100% quello che già si immaginava con relativa certezza: Atta aveva un doppio.
Magari dopo lo traduco..

EDIT: Ho visto il Daily Show di ieri, la seconda metà con Kean è assolutamente inutile, ma la prima parte è esilarante, con Stewart che si prende gioco della grottesca diffusione del terrore da parte della CNN.
Qua trovate le registrazioni, se masticate un pochino di inglese...

goldstein
Inviato: 18/8/2006 1:59  Aggiornato: 18/8/2006 2:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Vi consiglio di leggere questa pagina.

C'è stato poi un violento attacco al Professor Jones, Jonathon Moseley ha del World Net Daily ha messo in bocca a Jones parole che non ha mai detto (distorcendo un suo discorso durante la conferenza trasmessa da C-Span) ed ha generato una grande controversia.
Alex Jones ha intervistato Moseley durante il suo show di oggi, ed il minaccioso scrittore - che accusava Jones di "profanare" la memoria della vittime e di incitare alla rivolta - ha fatto una ben magra figura, dichiarando cose del tipo "non esiste questo documento northwoods di cui parlate" e rimanendo senza molto da dire quando Jones gli ha raccontato di averli intervistati direttamente i familiari che non credono alla V.U. (l'ultimo gruppo è questo.)

Mike Ruppert, un personaggio strano ma che ha i meriti di aver svelato il particolare degli war games poco dopo gli attacchi, ha lasciato gli Stati Uniti: qui il suo articolo di "commiato."

C'è una storia in-credibile di un poveraccio arrestato il giorno dopo gli attacchi: l'hanno rilasciato oggi. Cose che succedono, nella guerra al terrore.
60 "studenti d'arte" di un paese estero furono detenuti e subito rilasciati nel silenzio generale, seppur gravassero su di loro dei pesantissimi sospetti (ne parlò solo, incredibilmente, Fox News: il servizio è qui.) A Benamar Benatta, algerino, è andata peggio: 5 anni nonostante fosse chiaro agli investigatori sin dal dicembre 2001 che non c'entrasse nulla con.. "al qaeda".

Kolza
Inviato: 18/8/2006 11:19  Aggiornato: 18/8/2006 11:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: MMMMMMonza
Inviati: 916
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Grazie Goldstein,
La notizia è inquietante: se Mike Ruppert attua una ritirata strategica in Venezuela (per lo meno, finchè Chavez è al potere), significa che la Gestapo USA sta allungando i suoi tentacoli

http://www.fromthewilderness.com/free/ww3/070506_offices_burglarized.shtml

e la cosa non è positiva!
Un'altra cosa mi ha inquietato:
Citazione:

**The opinions expressed here are not necessarily or entirely those of From The Wilderness as a corporation.**

Che diavolo significa? Mike Ruppert non è più a capo di FTW?

Saludos
Kolza

Freeman
Inviato: 18/8/2006 13:55  Aggiornato: 18/8/2006 13:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Citazione:
Che diavolo significa? Mike Ruppert non è più a capo di FTW?

Credo sia un modo per proteggere i suoi collaboratori e la struttura, anche da beghe legali.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
goldstein
Inviato: 18/8/2006 14:29  Aggiornato: 18/8/2006 14:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Credo che turbo ci abbia preso; personalmente leggo molto sporadicamente FTW.

Guardate questo prete: anche il vostro potrebbe diventare così, se gli regalerete ('spettiamo la traduzione..) questo libro.

Un buon articolo sul discorso oleodotti-9/11 qui.

Christopher Bollyn sarà ospite oggi a current issue TV per raccontare quello che gli è accaduto.

Kolza
Inviato: 18/8/2006 14:58  Aggiornato: 18/8/2006 15:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: MMMMMMonza
Inviati: 916
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Salve,
Anche secondo me la risposta più plausibile è quella data da Turbo, ma nel passato (leggo FTW dal 2001, seppur saltuariamente) con rischi ben maggiori (Arkansas Gate, RFK, JFK e altri) il signor Ruppert, seppur pesantemente debunkato dai MIB, non s'era mai tirato indietro...
Per quanto riguarda il prete, a me basta che non diventi come Padre Scanlon di Invasion (serie TV che deve molto a H.P. Lovecraft, vero Turbo?).

Saludos a Todos
Kolza

goldstein
Inviato: 18/8/2006 19:29  Aggiornato: 18/8/2006 19:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Comunicato stampa di Christopher Bollyn: ora la polizia si è inventata che il giornalista stesse andando a prendere una pistola in casa e sapesse che la macchina che lo seguiva era piena di agenti della polizia sotto copertura...
Se lo sapeva, perchè aveva chiamato la polizia per denunciare che quella macchina lo stava seguendo! Ma per favore.

goldstein
Inviato: 24/8/2006 21:39  Aggiornato: 24/8/2006 21:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Ecco un'altra candidata al Congresso che non crede alla V.U., senza mezzi termini la definisce "una bufala."
Ah, non se ne puo' piu' con questi liberali che odiano Bush....
E' candidata con il Partito Repubblicano.

goldstein
Inviato: 31/8/2006 1:53  Aggiornato: 31/8/2006 1:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Griffin intervistato a Guns and Butter parla delle registrazioni del NORAD: qui lo streaming.
Di prossima uscita il suo articolo: "9/11 Live or Fabricated: Do the NORAD Tapes Verify the 9/11 Commission Report?", che tradurremo.

breakdown
Inviato: 31/8/2006 10:04  Aggiornato: 31/8/2006 10:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 426
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Il NIST intanto, con una nuova pagina sul loro sito, tenta di rispondere alle domande smpre più pressanti degli attivisti sul 9/11:
http://wtc.nist.gov/pubs/factsheets/faqs_8_2006.htm

QUI i commenti di 9/11 Blogger
Articolo di Prison Planet sull'argomento.

"Listen to everyone, read everything believe nothing, unless you can prove it in your own research."
Milton William Cooper
Paxtibi
Inviato: 11/9/2006 12:54  Aggiornato: 11/9/2006 12:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Un altro che "si era sbagliato"...

Rockefeller: Bush Duped Public On Iraq

"[Saddam] wasn't going to attack us. He would've been isolated there. He would have been in control of that country but we wouldn't have depleted our resources preventing us from prosecuting a war on terror which is what this is all about."

"The absolute cynical manipulation, deliberately cynical manipulation, to shape American public opinion and 69 percent of the people, at that time, it worked, they said 'we want to go to war,'" Rockefeller told CBS News correspondent Sharyl Attkisson. "Including me. The difference is after I began to learn about some of that intelligence I went down to the Senate floor and I said 'my vote was wrong.'"

________________________

I topi – quelli furbi – abbandonano la nave che affonda.

Fabrizio70
Inviato: 11/9/2006 13:15  Aggiornato: 11/9/2006 13:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
Dal sito NIST :
Citazione:

Some 200 technical experts—including about 85 career NIST experts and 125 leading experts from the private sector and academia—reviewed tens of thousands of documents, interviewed more than 1,000 people, reviewed 7,000 segments of video footage and 7,000 photographs, analyzed 236 pieces of steel from the wreckage,


Migliaia di elementi controllati , ma solo 236 pezzi di acciaio , e ti credo che non trovano traccie di esplosivo

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Ashoka
Inviato: 11/9/2006 13:30  Aggiornato: 11/9/2006 13:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Commissione 11-9: "Ci eravamo sbagliati"
236 pezzi di acciaio di cui 2 pezzi di colonne del core x torre...

...e nessun pezzo dal wtc7...

Ashoka


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA