Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Inviato da marcocedol il 1/10/2006 1:34:03 (11191 letture)

Di Marco Cedolin

Per quanto si tenti di guardarla con occhio benevolo, per quanto ci si sforzi d’interpretarla in maniera positiva, per quanto si tenti di soppesarla con cautela, si è costretti ad ammettere che la nuova finanziaria sta nascendo sotto una cattiva stella.

Romano Prodi nelle vesti di novello Robin Hood è poco credibile, troppo sovrappeso e troppo poco incline ad imprese eroiche, così come inclini a ben altro genere d’imprese sono Little John Fassino e gli altri suoi compagni. L’Italia come rappresentazione della foresta di Sherwood non convince, deturpata dalle infrastrutture e dall’inquinamento propone più piloni di cemento armato che alberi. Gli Sceriffi di Nottingham sono troppi e quando espropriano le case per fare passare il TAV, per costruire un inceneritore o una circonvallazione raccontano di farlo per il bene dei poveri.

Il tutto è ancora in fase di discussione, di concertazione, di confronto fra le parti, …

… ma fra le pieghe del brusio di questo conciliabolo qualche indicazione di massima sembra emergere e prestarsi a qualche sia pur prematura considerazione.

Innanzitutto l’entità della manovra sembra attestarsi definitivamente sui 33 miliardi di euro, una grossa cifra che imporrà giocoforza altrettanto grossi sacrifici per tutti a prescindere dalla logica con la quale si è inteso ripartirla.

Il primo sacrificio in ordine d’importanza riguarda il taglio dei finanziamenti agli enti locali, nell’ordine dei 5 miliardi di euro. Questo taglio si ripercuoterà automaticamente su servizi essenziali quali sanità e scuola ed indurrà le amministrazioni a recuperare almeno parzialmente il minore gettito attraverso l’introduzione di nuove tasse e l’innalzamento delle aliquote di quelle che già esistono.

A questo riguardo è probabile l’introduzione del ticket sul pronto soccorso (fatti salvi i casi più gravi) sulle ricette, l’aumento di oltre il 10% dei ticket sulla diagnostica e sulle prestazioni specialistiche, l’introduzione della “tassa di scopo” e la devoluzione del catasto a partire da Febbraio 2007.

E’ bene sottolineare come il taglio dei finanziamenti agli enti locali e tutte le sue conseguenze in termine di decadimento del servizio e aumento della tassazione colpirà in maniera indiscriminata tutti i cittadini a prescindere dall’entità del loro reddito, rivelandosi in proporzione maggiormente gravoso per coloro che hanno scarsa disponibilità finanziaria e non possono oltretutto permettersi a livello sanitario e scolastico l’alternativa privata.

Dopo le accese discussioni delle ultime settimane le pensioni non dovrebbero essere oggetto d’interventi sostanziali, tranne un ritardo nei tempi “di uscita” per coloro che andranno in pensione il prossimo anno.

Sarà però anticipata al 2007 la riforma del TFR che da tempo suscita forti perplessità. In questo ambito l’intenzione sembra quella di destinare all’INPS al fine di “ossigenarla” una quota del TFR che precedentemente restava immobilizzata nelle aziende.

In campo IRPEF è previsto un modesto innalzamento (da 7500 a 8000 euro) del vergognosamente basso limite di reddito sotto al quale non si pagano le tasse, tale da consentire al massimo il recupero dell’inflazione. A questo proposito credo sia doveroso sottolineare come il vero problema che affligge chi deve sopravvivere con un reddito di 600/650 euro al mese non risieda certo nelle tasse ma nell’impossibilità di mettere tutti i giorni qualcosa sotto i denti e dotarsi di un riparo contro le intemperie.

Dovrebbe (anche se le discussioni a questo riguardo sono ancora molto accese) salire al 43% l’aliquota per i redditi superiori ai 70.000 euro e diminuire leggermente quella per i redditi inferiori ai 40.000 euro, intervento che se sarà confermato si manifesterà, insieme all’aumento degli assegni famigliari per i redditi medio/bassi, come l’unico di tutta la finanziaria vagamente ispirato all’eroe popolare inglese.

La tassazione delle rendite salirà al 20% uniformandosi agli altri paesi europei, anche se si ventila che da questa operazione potrebbero essere esentati i nuovi “bond-infrastrutture” verso i quali si vuole evidentemente indirizzare l’attenzione del risparmiatore.

Saranno aumentati i contributi dei lavoratori autonomi e parasubordinati, colpendo anche in questo caso in maniera indiscriminata milioni di contribuenti dalla componente estremamente eterogenea. Non esistono infatti affinità di reddito fra un ricco notaio e il ragazzo che guida il camion dei gelati, il titolare di un grande magazzino e un rappresentante di prodotti per cartoleria, un farmacista e la signora che sopravvive dentro una piccola merceria.

Sono previsti svariati interventi per sostenere il mezzogiorno, dal deja vu del bonus automatico per le imprese che assumono e fanno investimenti, al progetto d’importazione francese che consiste nell’individuazione di alcune aree nelle quali sarà possibile avviare nuove piccole attività imprenditoriali con sgravi fiscali e contributivi, fino al creativo escamotage di destinare le risorse stanziate per la costruzione del Ponte di Messina alla costruzione nel meridione di quelle infrastrutture basilari che attualmente mancano.

Sarà introdotta una supertassa per i SUV nel tentativo incomprensibile di colpire le categorie più ricche solamente in funzione del fatto che viaggino su un fuoristrada anziché in coupè o sullo station wagon. Per pareggiare il conto saranno esentati dal pagamento del bollo di circolazione per 5 anni coloro che dal primo gennaio 2007 acquisteranno un’auto euro4. Un provvedimento di falso spirito ecologico volto da un lato a favorire il monopolista italiano delle automobili, dall’altro a penalizzare le categorie meno abbienti che oltre al danno consistente nel non potersi permettere di cambiare l’auto, subiranno anche la beffa di pagare un balzello dal quale i redditi più alti (sempre che non incorrano nell’errore di acquistare un SUV) saranno esentati.

Il pubblico impiego è oggetto di feroci singolar tenzoni fra le varie parti dello stesso governo e le organizzazioni sindacali.

Le risorse destinate al rinnovo dei contratti allignano ancora nell’imponderabile mentre sembra sarà preso per buono l’assurto in virtù del quale sarà possibile assumere un lavoratore ogni 5 effettivi che per pensionamento o altro usciranno dal lavoro. Una condizione che porta automaticamente a riflettere sulle prospettive di occupazione che s’intendono dare ai giovani in questo paese.

Sarà riproposta la (spesso ventilata dal governo Berlusconi) polizza obbligatoria per i danni dovuti a calamità naturali. Un provvedimento finalizzato a preservare lo Stato da grandi esborsi in caso di terremoti, alluvioni ed altre catastrofi il cui costo ricadrà inevitabilmente sulle spalle dei cittadini proprietari di un immobile (la stragrande maggioranza degli italiani) con un peso inversamente proporzionale alla loro capacità di reddito.

Il tanto pubblicizzato taglio del cuneo fiscale del 5% dovrebbe avvenire in due tempi e favorire per il 60% le imprese e per il 40% i lavoratori. Ben lontano dal manifestarsi come una panacea per tutti i mali che affliggono il nostro paese avrà con tutta probabilità effetti trascurabili (del tutto inadeguati a compensare le conseguenze delle nuove tasse) sul reddito dei lavoratori, avrà riscontri di una certa rilevanza solo per le grandi imprese con molti dipendenti ed è molto improbabile che costituisca elemento di traino della tanto agognata quanto invisibile ripresa economica.

Il resto della manovra dovrebbe riguardare l’ormai abituale “buona azione annuale” consistente nella diminuzione dell’indennità per coloro che svolgono contemporaneamente il ruolo di ministro e parlamentare, incentivi e sgravi non meglio definiti e quantificati per le imprese che trasformano i contratti a termine in occupazioni stabili, altrettanto ectoplasmatici provvedimenti a favore dell’ambiente e l’immarcescibile lotta all’evasione fiscale che ogni qualvolta ci si trova dinanzi ad una manovra finanziaria sembra l’uovo di Colombo in grado di risolvere tutti i problemi.

Purtroppo i problemi sono molti e ben lontani dalla prospettiva di una risoluzione. Questa finanziaria che farà molto parlare di sé nei prossimi mesi sembra essere lontana anni luce da qualunque atto di eroismo e totalmente inadeguata ad interpretare quel fantomatico ruolo di redistribuzione della ricchezza del quale si è tentato d’investirla.

Si tratta di una finanziaria pesante che imporrà sacrifici pesanti ad ogni categoria sociale, anche a quelle che durante la campagna elettorale venivano identificate come composte da individui e famiglie non più in grado di arrivare alla fine del mese.

Taglia drasticamente la spesa sociale, non propone rimedi seri al problema del precariato, non costruisce prospettive d’incremento del reddito delle famiglie e si limita a raschiare il fondo del barile come le manovre precedenti, sempre che un fondo il barile lo abbia ancora.

Marco Cedolin



Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Pasquino
Inviato: 1/10/2006 3:38  Aggiornato: 1/10/2006 3:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
STRACOMPLIMENTI CEDOLIN

hai composto una analisi clinica del paese Italia che vorrei poter far leggere ad ogni italiano su tutti i quotidiani, purtroppo un giornalista capace di rimettere al pubblico, un articolo così veritiero non c'è, forse per volontà o incapacità di una categoria che sta divendo ignobile come quella politica tutta.

C'è inoltre da notare, che in molti come cittadini, si accorgeranno di questo solo a fase avviata, quando mancheranno i soldi per la paghetta dei figli e se li ritroveranno contro, quelli per la ricarica del cellulare senza il quale come fossimo ognuno il grande fratello non potremmo sapere dove sta o cosa sta facendo colui/lei che stiamo cercando, quelli per andare in vacanza dopo un anno di lavoro umiliazioni e mobbing, ma soprattutto quelli per mettere il pane in tavola dopo la prima decina del mese. Ci hanno tolto la dignità di vivere, lo vogliamo capire o no?

Non voglia questo mio commento indurre alcuno alla ribellione, ma credo sia arrivato il momento per tutti di scendere in piazza stracciando le bandiere, dopo aver gettato nel cesso ogni credo politico, visto che credere alla sinistra o alla destra ha solo portato allo scatafascio una nazione, gestita da politici che politici non sono, ognuno di questi, ha fatto e fa solo gli interessi per l'azienda o la categoria che rappresenta. Questi non hanno diritto a stipendi da favola, tanto meno a pensioni d'oro, ma solo ed unicamente di legnate a volontà visto che non conoscono vergogna alcuna.

Io sono esausto.

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Red_Knight
Inviato: 1/10/2006 4:57  Aggiornato: 1/10/2006 4:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Sono d'accordo sul fatto che l'analisi sia precisa e assolutamente corretta (purtroppo), ed è anche vero che oramai destra e sinistra ci hanno portato egualmente allo scatafascio però vista la situazione (abbiamo veramente raschiato il fondo del barile) sono più che entusiasta per il solo fatto che almeno non stiamo peggiorando (vabbè che è praticamente impossibile ma sono certo che col Berlusca ci saremmo riusciti comunque). Non per salvare questo governo fantozziano, ma penso che abbiano le mani legate riguardo all'economia (e pure per il resto), quindi aspettarsi meglio di così è utopia. Non prendetemi per qualunquista, ma c'è veramente poco in cui credere al giorno d'oggi.

Redazione
Inviato: 1/10/2006 5:00  Aggiornato: 1/10/2006 5:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
PASQUINO: Ci siamo già, in piazza. Cambiando ciascuno di noi, piano piano cambierà il mondo.

Non ti esaurire, però, non ne vale la pena. Non si possono correggere in venti giorni errori accumulati in venti secoli. Accontentiamoci di sapere che la "freccia" dell'informazione - e quindi quella del potere - è cambiata per sempre.

illupodeicieli
Inviato: 1/10/2006 8:50  Aggiornato: 1/10/2006 8:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
un'analisi abastanza completa: mi piacerebbe leggere una seconda parte,scritta da lui o da altri, in cui ic siano dei suggerimenti su che cosa si dovrebbe fare per aiutare davvero l'Italia. che cosa fare ad esempio per quelli che non arrivano alla fine del mese o per chi neanche comincia il mese,ed è senza lavoro.

ryoga
Inviato: 1/10/2006 9:21  Aggiornato: 1/10/2006 9:21
So tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da:
Inviati: 21
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
A proposito, a un mio collega, invalido con diabete e protesi alle anche, hanno notificato la sospensione dell'assegno di invalidità.
Altrettanto è successo a una nostra conoscente con problemi psichiatrici, invece a una mia vicina di casa l'hanno retorcessa dalla fascia protetta e non ha più diritto ai benefici del caso nel trovare lavoro. Pare che abbiano cambiato i parametri nella determinazione dell'invalidità. Risulta anche a voi?
Se è così questo è un altro taglio/non taglio (cioè che non appare tale) al "welfare". O mi sbaglio?
Ma quale differenza c'è fra questo governo e l'altro?
L'unica differenza forse sta nel fatto che con questo governo le proteste per le sue politiche antisociali saranno minori che se le avesse fatte Berlusconi.
D'altra parte è il "nostro" governo, bisogna proteggerlo... (a scanso di equivoci, quest'ultima frase era ferocemente ironica)

Pasquino
Inviato: 1/10/2006 10:13  Aggiornato: 1/10/2006 10:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Non si possono correggere in venti giorni errori accumulati in venti secoli. Accontentiamoci di sapere che la "freccia" dell'informazione - e quindi quella del potere - è cambiata per sempre.


Massimo, non sono i venti giorni certo che faranno la differenza con gli altri governi, quel che fa veramente la differenza è che in 20 giorni hanno prima di tutto TRADITO le aspettative di chi li ha votati ed in seconda fase, non per questo meno importante, metteranno in ginocchio il paese con una politica che non cambierà nulla se non in peggio, della già precaria situazione comune.

Andare a colpire il ceto medio, indica di fatto che nessuno debba più alzare la testa e provare il sogno di dire "io ce l'ho fatta". Questo è il loro obiettivo e quello della goldeman di cui i nostri governanti sono fatalmente tutti ex di facciata, ma di fatto? di fatto stanno realizzando sfacciatamente gli obiettivi che si erano preposti nel 1992 sul britannia e visto che non abbiamo poi una classe politica di rincalzo con gli attributi, che potrebbe tirarci fuori da tali obiettivi, come fu a suo tempo per l'Argentina, ti dico - beato te che stai fuori, qui tra poco saranno dolori forti e per tutti.

Non è di una piazza virtuale che abbiamo bisogno, tanto meno di alzare la voce, ma di esternare la nostra rabbia. Purtroppo, temo che la creazione dell'Europa non serva a tenere uniti paesi coesi da stessi interessi, ma solo ed unicamente a sfasciare delle potenze che unite avrebbero da fornire all'america quella ciambella di salvataggio di cui tanto abbisogna per salvarsi da una catastrofe ormai alle porte.

Non voglio e non sono certo io una Cassandra, ma non ci vuole molto ad accorgersi che la "paura di tutto" di cui vive la cittadinanza americana, se non scalzerà al più presto gli artefici di tutto questo che hanno orchestrato l'indebolimento dell'america come superpotenza, il mondo intero pagherà a caro prezzo le loro paure e la loro irresponsabilità.

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Linucs
Inviato: 1/10/2006 12:16  Aggiornato: 1/10/2006 12:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Saranno aumentati i contributi dei lavoratori autonomi e parasubordinati, colpendo anche in questo caso in maniera indiscriminata milioni di contribuenti dalla componente estremamente eterogenea. Non esistono infatti affinità di reddito fra un ricco notaio e il ragazzo che guida il camion dei gelati, il titolare di un grande magazzino e un rappresentante di prodotti per cartoleria, un farmacista e la signora che sopravvive dentro una piccola merceria.

Piu' passa il tempo, piu' mi convinco che l'unica degna soluzione a questa curiosa serie di problemi sia un bagno di violenza di massa, becero ed indiscriminato, degno del peggior film dell'orrore, qualcosa stile "Alien & Predator vs. Freddy & Jason".

Si tratta di una finanziaria pesante che imporrà sacrifici pesanti ad ogni categoria sociale, anche a quelle che durante la campagna elettorale venivano identificate come composte da individui e famiglie non più in grado di arrivare alla fine del mese.

Prodi e soci farebbero bene a rileggere qualche testo fondamentale, soprattutto alla luce del recente episodio di Torino.

Badombe> "Leave the enemy a path of escape. An enemy driven into a corner acts irrationally." -- Sun Tzu

Sarà riproposta la (spesso ventilata dal governo Berlusconi) polizza obbligatoria per i danni dovuti a calamità naturali.

Che fara' la stessa fine delle RC auto.

===

Prodi e soci - e soprattutto Napolitano - farebbero inoltre bene a non continuare a spacciare "il multiculturalismo" e "l'integrazione" come soluzioni a problemi che hanno ben altra origine.

Con un po' di fortuna, la prima Piazzale Loreto sara' ricordata come un'attrazione di Disneyland.

Un'ultima breve nota: quelli che vengono chiamati "sacrifici" sono in realta' il solito furto a mano armata: i "sacrifici" sono ben altra cosa. Sarebbe ora di cominciare a chiamare le cose con il loro nome, e non solo in questo contesto...

hai composto una analisi clinica del paese Italia che vorrei poter far leggere ad ogni italiano su tutti i quotidiani

Tecnicamente, si chiama autopsia.

Ci hanno tolto la dignità di vivere, lo vogliamo capire o no?

Tecnicamente, l'abbiamo servita su un piatto d'argento in cambio dei "diritti" e dei "servizi".

un'analisi abastanza completa: mi piacerebbe leggere una seconda parte,scritta da lui o da altri, in cui ic siano dei suggerimenti su che cosa si dovrebbe fare per aiutare davvero l'Italia.

Staccare la spina?

Pasquino
Inviato: 1/10/2006 12:45  Aggiornato: 1/10/2006 12:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
ciao Linucs,

Citazione:
Ci hanno tolto la dignità di vivere, lo vogliamo capire o no?

Tecnicamente, l'abbiamo servita su un piatto d'argento in cambio dei "diritti" e dei "servizi".


ehmm e quali sarebbero secondo te questi "diritti acquisiti" che sono andati sempre più scemando e "servizi" quando non trovi mai nessuno disposto a darteli?

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Thibault
Inviato: 1/10/2006 12:47  Aggiornato: 1/10/2006 12:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Premesso il mio amore viscerale per gli Stati Uniti (nel senso che tende a stare in fondo alle viscere) da loro arriverebbe un ottimo sistema per incremetare le entrare senza tartassare chi è già tartassato: Si scala tutto dalle tasse.
Dopo diventa un po complicato non emettere fatture e scontrini per evadere il fisco, dato che io che compro la fattura e lo scontrino li pretendo per pagare meno di tasse.
Altro grosso problema è che gli impieghi statali sono un buco nero di sprechi per le finanze dello stato, nonostante in molti casi gli stipendi siano da fame.
Questo per il semplicissimo fatto che la situazione così com'è incita a questi sprechi, al nepotismo e, da parte dell'impiegato a cercare di fare il meno possibile.
Esempi pratici: La capitaneria di porto di una città vicina a dove abito qualche hanno fa ha comprato un Play Station e un calcetto. Perchè? Per usare tutto il budget che le era stato stanziato, altrimenti l'anno successivo, vedendo che spendeva meno di quanto percepito sarebbe diminuito il gettito di soldi erogatole.
Prendendo ad esempio la categoria degli insegnanti: possibilità di carriera nessuna, meritocrazia: cos'è?. E ovviamente lo stesso problema di ogni impiego statale il posto è a vita, venire licenziati è quasi impossibile anche se ci si prova. Così ad un insegnante chi glie lo fa fare (a parte la sua onestà intelletuale e l'amore per questo lavoro, che passa subito dopo aver visto gli studenti) di mettercisi di impegno a insegnare come si deve dato che se passasse tutta l'ora di lezione a limarsi le unghie non gli cambierebbe nulla al lato pratico.
Così come quelli che appena possono mettono i propri amici e parenti negli impieghi comunali e statali, in barba a chi se lo meriterebbe di più quel posto. Il problema è che la gente non vede lo stato (e in particolare i soldi che spende lo stato) come propri, ma come qualcosa di qualcun altro da cui eventualmente attingere se ci si riesce. Dopo tutto quando vado a mangiare una pizza pago con i miei soldi non con quelli dello stato, se i soldi dello stato sono anche i miei che mi offrà lui l pizza

E' una tranquilla notte di regime
bandit
Inviato: 1/10/2006 12:53  Aggiornato: 1/10/2006 12:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"saranno esentati dal pagamento del bollo di circolazione per 5 anni coloro che dal primo gennaio 2007 acquisteranno un’auto euro4. Un provvedimento di falso spirito ecologico volto da un lato a favorire il monopolista italiano delle automobili, dall’altro a penalizzare le categorie meno abbienti che oltre al danno consistente nel non potersi permettere di cambiare l’auto, subiranno anche la beffa di pagare un balzello dal quale i redditi più alti"
+++++++++++
è pure peggio: con un'auto vecchia non si potrà più circolare in alcune regioni.
praticamente siamo passati alla politica dell'acquisto coatto.

soleluna
Inviato: 1/10/2006 12:55  Aggiornato: 1/10/2006 12:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
bandit Citazione:
con un'auto vecchia non si potrà più circolare in alcune regioni.


Si potrebbero avere più informazioni su quest'argomento?
Grazie

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
bandit
Inviato: 1/10/2006 13:05  Aggiornato: 1/10/2006 13:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Si potrebbero avere più informazioni su quest'argomento?"
++++++++++
Soleluna, non posso essere preciso - non vivo in italia - ma mi hanno riferito che nel 2006 in emilia romagna per diversi mesi le auto vecchie non hanno potuto circolare (nelle città) nelle ore centrali della giornata.
a quanto mi hanno detto il blocco sarà ripetuto nel 2007. riposterò quando avrò info più precise, ma questo è il succo.

Fisher
Inviato: 1/10/2006 13:19  Aggiornato: 1/10/2006 13:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2005
Da: Palermo
Inviati: 45
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ottimo articolo!
E' chiaro che chiunque si chiede cosa fare in alternativa.

Un'autorevole proprosta si può trovare in

http://www.appellodeglieconomisti.com

dove si respinge la necessità di ridurre l'esposizione del debito. Si parla di 14 miliardi sui 34 della manovra per rientrare addirittura sotto il 2,8% del rapporti debito/PIL!
Ma il debito pubblico italiano costa circa il 2% (vedi l'asta dei BOT) ed è evidente che con la situazione disastrata del nostro paese ogni euro investito in infrastrutture (quelle necessarie) e ricerca (quella seria) renderebbe ben più del 2%.
Quindi il problema non è "spalmare" l'intervento sul debito alla Ferrero (il ministro, non la Nutella), ma invertire completamente la prospettiva.
Il debito si riduce dismettendo il patrimonio (non svendendolo alla Berlusconi), mentre col reddito si pagano gli interessi.
Legare il reddito al debito è pazzesco!!!
C'è chi dice (Tito Boeri) che siamo troppo esposti politicamente a causa di questo debito molto alto alle tempeste monetarie internazionali.
Quali? L'Italia non è l'Argentina! E poi cosa si teme? Che i Paesi arabi non sottoscrivano più i BOT italiani e perché? Cosa stiamo preparando?

Inoltre 10 miliardi di riduzione addossati agli enti locali significa affidare la "macelleria" al "macellaio" e non al cittadino.
Vivo in Sicilia e tremo a pensare che farà Cuffaro. Ridurrà le convenzioni con le cliniche amiche o amumenterà l'IRPEF regionale e i ticket?

Scandalo assuluto: gli unici settori non tagliati sono l'alta velocità, che - si badi - di alta tecnologia non hanno nulla: sono solo movimento terra, cemento e ferro.
I treni ad alta velocità li fanno in Germania (vedi disastro della settimana scorsa). Invece il bellissimo progetto di espansione del Pendolino italiano, che metteva in condizione di ottenere una velocità non alta ma discretuccia SENZA FARE NUOVE LINEE, è finito in soffitta!!

Ma lo scandalo più grande è ancora un altro.
Il punto più qualificante del programma di Prodi era la ricerca.
Non solo si riduce del 10% per quest'anno e del 10% l'anno prossimo le spese FISSE dell'Università (cosa del tutto impossibile da fare perché non si possono disdire contratti da un anno all'altro e quindi il tutto grazie all'autonomia si scaricherà su ciò che si può tagiare più facilmente: ricerca), ma non ci sono i soldi in più promessi a Mussi.
Che farà il ministro? Si dimette come minacciato (promesso)?

Ed inoltre, scusate se da docente universitario parlo pro domo mea, ma è possibile che l'unica categoria cui bisogna bloccare gli scatti annuali siamo noi.
Non parlo per me che con vent'anni di anzianità non mi porto a casa più di 3mila euro netti al mese (quanto guadagna un ricercatore all'estero), ma un giovane ricercatore italiano davvero non sbarca il lunario.
Ed allora o fai lavori esterni o te ne vai all'estero (se sei davvero bravo).
Complimenti, davvero un bel risultato per chi diceva che era qualificante il sostegno alla ricerca.

Pausania
Inviato: 1/10/2006 13:21  Aggiornato: 1/10/2006 13:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
In Veneto per esempio si paga un obolo alla regione per avere il diritto di circolare con la propria macchina in molte città.

In pratica si paga per sentirsi dire quanto emette la propria macchina; ovviamente se si ha una macchina vecchiotta non si può circolare in molte zone, specie cittadine.

Quindi, visto che di mezzi pubblici non ce ne sono, o ti compri la macchina nuova con i soldi che non hai, oppure vai a piedi.

Per non parlare delle domeniche a piedi: la sciocchezza più grande che sia mai stata partorita: è capitato che 5-6 comuni limitrofi che non fanno 6000 abitanti in tutto abbiano imposto il blocco del traffico di domenica. Risultato: nessuno. Niente traffico domenicale, come al solito. Ed in più tutti fermi senza potersi muovere.

Linucs
Inviato: 1/10/2006 13:38  Aggiornato: 1/10/2006 13:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Un'autorevole proprosta si può trovare in http://www.appellodeglieconomisti.com

L'autorevole proposta mi fa auspicare una massiccia immigrazione di economisti, in modo che facciano il lavoro che gli "economisti" non hanno voglia di fare.

L’esito delle elezioni politiche di aprile e l’insediamento del Governo Prodi hanno suscitato presso la maggioranza degli italiani una forte aspettativa di rilancio dell’economia e di ridefinizione degli indirizzi di politica economica a fini di equità e di coesione sociale.

Rimpiango Ciampi.

In secondo luogo, l’analisi economica mostra che non esiste un’unica definizione plausibile di sostenibilità delle finanze pubbliche: per ogni data differenza tra i tassi d’interesse e i tassi di crescita del reddito, esistono molteplici combinazioni possibili del deficit e del debito, tutte sostenibili sul piano della stretta logica economica.

La spesa pubblica, la logica economica: ma andassero a farsi fottere.

bandit
Inviato: 1/10/2006 13:47  Aggiornato: 1/10/2006 13:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Quindi, visto che di mezzi pubblici non ce ne sono, o ti compri la macchina nuova con i soldi che non hai, oppure vai a piedi."
++++++++
però nel frattempo il bollo lo paghi lo stesso.

"L'autorevole proposta mi fa auspicare una massiccia immigrazione di economisti, in modo che facciano il lavoro che gli "economisti" non hanno voglia di fare."
+++++++++

marcocedol
Inviato: 1/10/2006 13:51  Aggiornato: 1/10/2006 13:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Soleluna,
provo a venire incontro a Bandit che ha fatto un intelligente riferimento al nocciolo di un problema che trova nella finanziaria la chiusura del cerchio.
In Piemonte pochi giorni fa la giunta regionale, capitanata da Mercedes Bresso ha deliberato il divieto alla circolazione per le auto immatricolate prima del1993 su tutto il territorio regionale (non nelle grandi città, che poi di grande in Piemonte ce n'è una sola) tranne nelle ore notturne e nei giorni festivi.

Questa delibera che entrerà in vigore nel 2007 priverà di fatto centinaia di migliaia di cittadini (in larga parte appartenenti ai ceti economicamente meno abbienti) della possibilità di andare a lavorare, portare i bimbi a scuola, recarsi nelle strutture pubbliche per ricevere cure ed effettuare ogni altro genere di spostamento.
Come diceva Bandit si tratta di un OBBLIGO imposto con la coercizione ad acquistare un'auto nuova. In piemonte coloro che si troveranno impossibilitati a sborsare la cifra necessaria all'acquisto della nuova auto (ci sarà un ridicolo contributo regionale di 600 euro che al massimo basterebbero per un motorino usato) saranno privati del DIRITTO di libera circolazione nella propria regione. Dovranno per forza di cose rottamare la propria auto o usarla di notte come fossero ladri pur continuando a pagare un salatissimo bollo di circolazione.

Il piemonte della Bresso sembra il precursore di questo provvedimento che rende il diritto di mobilità dei cittadini proporzionale al proprio reddito, ma molte altre regioni sembrano sul punto di approvare provvedimenti analoghi o assimilabili.

TAZMIN
Inviato: 1/10/2006 14:00  Aggiornato: 1/10/2006 14:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2004
Da:
Inviati: 56
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Insomma, condivido solo in parte ciò che vi è scritto.
Per esempio, è assolutamente giusto tassare i suv, perchè dobbiamo smetterla di pensare che queste siano auto "normali". Questi sono dei mostri che, oltre ad esser pericolosissimi x gli altri, mangiano quantità enormi di ossiegno e ci regalano quantità enormi di monosssido di carbonio. E' giusto tassarle perchè dobbiamo smetterla di pensare all'ambiente come a un qualcosa di gratuito, che tale non è, visto che poi tutti paghiamo con le nostre tasche e sulla nostra pelle i problemi legati all inquinamento.
Poi, per il resto, bè, con Padoa Schioppa, Draghi e Co. che ci ripetono le cantilene neoliberiste, era dura fare altrimenti, anche se questa non vuol essere una giustificazione, bensì, un amara constatazione!

bandit
Inviato: 1/10/2006 14:06  Aggiornato: 1/10/2006 14:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Questi sono dei mostri che, oltre ad esser pericolosissimi x gli altri, mangiano quantità enormi di ossiegno e ci regalano quantità enormi di monosssido di carbonio."
++++++
demagogia allo stato puro, se mi permetti.
se proprio vuoi tassare il consumo[*], riferisciti a quello (e avrai la sorpresa di dover tassare molte berline più di diverse 4X4), e non ad altre caratteristiche la cui valutazione fa parte dell'ambito soggettivo.
[* tralasciamo pure il fatto che già benzina e diesel sono untratassate e quindi chi consuma di più già paga più tasse]

Forgil
Inviato: 1/10/2006 14:13  Aggiornato: 1/10/2006 14:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/8/2006
Da: Villa Bacilla
Inviati: 211
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Sarà riproposta la (spesso ventilata dal governo Berlusconi) polizza obbligatoria per i danni dovuti a calamità naturali. Un provvedimento finalizzato a preservare lo Stato da grandi esborsi in caso di terremoti, alluvioni ed altre catastrofi

Aspettano anche loro il 2012 ?

"Le uniche idee a cui abbiamo diritto sono quelle che mettiamo in pratica" informazione alternativa peacereporter
marcocedol
Inviato: 1/10/2006 14:17  Aggiornato: 1/10/2006 14:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Tazmin,
condivido in pieno le tue parole riguardo alla necessità di preservare l'ambiente, chi mi conosce sa quanto sono radicale (e a volte criticato) in questo senso.

Il SUV non è però un mezzo di locomozione a sè stante avulso dal contesto delle autovetture a benzina o gasolio. Il SUV consuma ed inquina MOLTO in funzione del motore che si ritrova sotto il cofano, quello stesso motore che equipaggia una moltitudine di berline, station wagon e coupè di lusso.
Tassare in maniera differenziata le auto di cilindrata superiore ai 2000 centimetri cubi o quelle che superano i 150 cv o ancoraquelle che costano più di 40.000 euro potrebbero essere provvedimenti (più o meno condivisibili) volti a preservare l'ambiente o a far pagare maggiormente i "più ricchi".
Tassare i SUV come se inquinassero o costassero più di un Ferrari, di un Mercedes S di un BMW serie 7 e di decine di autovetture che sono paritetiche mi sembra in tutta onestà una cretinata senza senso che qualifica chi l'ha inserita in finanziaria.

TAZMIN
Inviato: 1/10/2006 14:18  Aggiornato: 1/10/2006 14:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2004
Da:
Inviati: 56
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Demagogia?
Semmai è demagogico chi dice il contrario caro mio..
Comunque sia vatti a leggere qualche buon libro sulle tematiche dello sviluppo sostenibile, eppoi ne riparliamo..
Non vedo perchè chi consuma più risorse, il più delle volte solo per spreco, non debba pagare di più e quindi esser disincentivato a comportarsi così...e indurlo ad essere più virtuoso!
Perchè, se tutti comprassimo suv..sarebbero cazzi amari..x tutti!

bandit
Inviato: 1/10/2006 14:21  Aggiornato: 1/10/2006 14:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Comunque sia vatti a leggere qualche buon libro sulle tematiche dello sviluppo sostenibile, eppoi ne riparliamo.."
++++++++++++
perchè è lì che hai letto che tutti i fuoristrada consumano e inquinano più di tutte le berline ?

fritz
Inviato: 1/10/2006 14:22  Aggiornato: 1/10/2006 14:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/11/2005
Da:
Inviati: 64
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Scusate ma la FIAT non fa suv (lunico in listino è poi un prodotto Suzuki, se non sbaglio) e quindi si spiega perchè tassare i suv e perchè in Piemonte devi cambiare l'auto di 13 anni.
Ciao

carloooooo
Inviato: 1/10/2006 14:25  Aggiornato: 1/10/2006 14:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Non capisco.

Per pareggiare il conto saranno esentati dal pagamento del bollo di circolazione per 5 anni coloro che dal primo gennaio 2007 acquisteranno un’auto euro4. Un provvedimento di falso spirito ecologico volto da un lato a favorire il monopolista italiano delle automobili...

perché? Cosa cambia se mi compro una Fiat o una Peugeot da questo punto di vista?

...dall’altro a penalizzare le categorie meno abbienti che oltre al danno consistente nel non potersi permettere di cambiare l’auto, subiranno anche la beffa di pagare un balzello dal quale i redditi più alti (sempre che non incorrano nell’errore di acquistare un SUV) saranno esentati.

Non può essere che per sostituire il mio Pandino, che magari già penso di cambiare perché cade a tocchi, diventi un poco più conveniente comprarmi la Matiz visto che per un po' non pago il bollo? Non sono i "redditi più alti" che comprano le city car (precedentemente conosciute come utilitarie).

Che poi col mio Pandino non possa andare in città, questa è una vera e propria infamia.

TAZMIN
Inviato: 1/10/2006 14:28  Aggiornato: 1/10/2006 14:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2004
Da:
Inviati: 56
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Forse mi sono spiegato male, non è che io ce l abbia solo con i suv..io ce l ho con tuttele auto di grossa cilindrata..xchè tutte consumano motlo..
Certo è però che i suv..a parità di cilindrata..consumano piu risorse e sono piu pericolosi perchè sono dei mostri mobili..
Inoltre..grazie a silvio..questi potevano essere immatricolati come autocarri..e pagare pochissimo di bolo..etc..
Quindi..per riepilogare..è giusrto che vengano tassate tute le auto di grossa cilindrata e per questo mangiaossigeno..

marcocedol
Inviato: 1/10/2006 14:36  Aggiornato: 1/10/2006 14:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Carlo,
ovviamente se anzichè FIAT compri una Peugeot non cambia sostanzialmente nulla, il legislatore non poteva inserire una norma in questo senso perchè sarebbe stato puro protezionismo sanzionato a livello europeo.
Ciò non toglie che se in Italia costringi i cittadini a cambiare auto la FIAT (guarda i dati medi delle vendite) è sicuramente il soggetto che ne trae i maggiori benefici.

La vera infamia è che tu debba cambiare la tua auto non perchè VUOI e PUOI farlo ma in quanto ti è imposto dall'alto che devi fare così!
Quale sarà il seguito? Nella prossima finanziaria toccherà al TV con tubo catodico o alle case anteriori agli anni 70?

Ah dimenticavo in piemonte non solo con il tuo pandino non potrai andare in città ma neppure uscire dal tuo posteggio, fare qualche km di provinciale e prendere l'autostrada per andare a trovare la nonna a Como

bandit
Inviato: 1/10/2006 14:38  Aggiornato: 1/10/2006 14:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Forse mi sono spiegato male, non è che io ce l abbia solo con i suv..io ce l ho con tuttele auto di grossa cilindrata..xchè tutte consumano motlo.."
++++++++++++
e già il bollo si fa carico del problema, comunque se ti limitassi a questo il ragionamento sarebbe coerente, ma...

"Certo è però che i suv..a parità di cilindrata..consumano piu risorse e sono piu pericolosi perchè sono dei mostri mobili.."
+++++++++++
definendoli "mostri" è già chiaro il tipo di ragionamento.
se ti riferisci alle dimensioni (a terra), ti invito ancora una volta a sfogliare quattroruote.
se vuoi sovratassare il consumo, becca il paramentro del consumo, così almeno eviti di penalizzare il fuoristrada piccolo a beneficio della ferrari.

se poi vogliamo tassare il "look aggressivo e guerriero" o la capacità di superare buche e montagnole, perchè meno politically correct che andare in autostrada a 220...

TAZMIN
Inviato: 1/10/2006 14:42  Aggiornato: 1/10/2006 14:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2004
Da:
Inviati: 56
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
ripeto..i suv..oltretutto..sono pure pericolosi per gli altri..
un impatto fra un suv e un altra auto o un pedone può essere fatale a questi ultimi molto piu che rispetto a una berlina..
Basta a tal proposito guardare i test e vedere i risultati..
Questi..uniti ai consumi..agli ingombri..al peso..etc..fanno dei suv una delle tante mode nocive per il corretto funzionamento di una società sostenibile..

bandit
Inviato: 1/10/2006 14:47  Aggiornato: 1/10/2006 14:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"fanno dei suv una delle tante mode nocive per il corretto funzionamento di una società sostenibile.."
++++++
mmmhhhh...mostri e mode..

ma mi chiedo io, nel corposo e dettagliato programma dell'unione, era prevista la sovratassa per i suv ?

TAZMIN
Inviato: 1/10/2006 15:10  Aggiornato: 1/10/2006 15:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2004
Da:
Inviati: 56
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Nn so se c era nel programma..comunque sia le linee guida che hanno portato alla stesura di esso avrebbero dovuto giustamente far pensare a una tassaizone dei suv..
Poi..purtroppo..i problemi sono tanti e così gravi che non saranno certo le tasse sui suv a risolverli..
comuqnue sia essere rappresentano un buon inizio..un inversione d tendenza verso una sociètà più giusta e uno stato più attento nella tutela e nella ridistribzione delle ricchezze..

marcocedol
Inviato: 1/10/2006 15:12  Aggiornato: 1/10/2006 15:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Lupodeicieli,
tenterò appena posso di venire incontro al tuo suggerimento, anche se si tratta di un'impresa complicata

Tazmin,
Adesso che abbiamo recuperato la coerenza del discorso, focalizzando l'attenzione sullo sperpero energetico ed il potere inquinante di un mezzo a prescindere dal fatto che si chiami Sport Utility o monovolume si può fare quei ragionamenti che nella finanziaria si è voluto evitare.

Io sarei d'accordo sul fatto che i veicoli maggiormente impattanti (tutti) dal punto di vista energetico fossero soggetti ad una tassazione superiore o meglio ancora (in Italia sembra un'eresia) venisse diminuita la tassazione per le auto di piccola cilindrata.
Chissà perchè perfino Prodi che si è proclamato in campagna elettorale paladino della povera gente si guarda bene dallo SCOPRIRE che anzichè castigare i "cattivi" sarebbe possibile anche premiare i "buoni". Bada bene che premiare i buoni non significa come fa la finanziaria esentare dal bollo coloro che possono permettersi di cambiare auto ogni anno e magari amano pure elaborarla.

Bandit,
se la memoria non mi fa difetto (potrebbe anche visto il mio rincoglionimento permanente) nel programma dell'unione non si menzionavano i SUV anche se qualcosa al riguardo era emerso nel teatrino televisivo della campagna elettorale.
Personalmente però non saprei dire se siano peggiori le fesserie scritte nel programma o quelle (molto diverse) messe in atto sul serio

bandit
Inviato: 1/10/2006 15:18  Aggiornato: 1/10/2006 15:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
ciao Marco, la mia curiosità era per vedere se l'avevano fatta proprio sporca, cioè zitti fino alla fine per beccare anche i voti dei suv lovers, per poi fotterli subito dopo...se così non è ritiro questo argomento...mentre rimango contrario al provvedimento per le ragioni che ho indicato.

TAZMIN
Inviato: 1/10/2006 15:20  Aggiornato: 1/10/2006 15:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2004
Da:
Inviati: 56
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Sì..
in effetti la storia degli ecoincentivi per coloro che acquistavano nuove auto che poi erano tutte diesel..è stata proprio una bella presa x il culo..in primis all ambiente..
Dettomquesto..bè..io ho un auto..anzi..2 a metano..ho usufrutio di un incentivo statale che..ovviamnete..se l è pappato subito la fiat a monte..aumentando il prezzo dell auto che suciva di serie a metano proprio di quel tot..1500euro..piu il costo dell impianto..altri 1500euro..
Sarebbe cosa bona et giusta se iniziassimo a dare ecoincentivi solo a chi acquista picole auto o con carburarnti alternativi..e quindi..nn benzina ne tantomeno i diesel..a meno che non siano quantomeno provvisti di filtro antiparticolato..
Saluti!

Pausania
Inviato: 1/10/2006 15:22  Aggiornato: 1/10/2006 15:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Io non capisco come si faccia a ignorare il problema dei SUV.

La mia città è intasata da questi veicoli, il 70-80% delle parco macchine circolanti è composto da SUV. I parcheggi dei supermercati sono pieni di SUV, i garage dei quartieri popolari sono pieni di SUV.

Anche i ragazzini che una volta usavano il motorino per andare a scuola, adesso ci vanno col SUV.

Praticamente io vedo solo SUV per strada. Anche mia mamma vuole il SUV per andare a fare la spesa.

Era ora che il Governo pensasse a risolvere il primo problema italiano.

Thibault
Inviato: 1/10/2006 16:53  Aggiornato: 1/10/2006 16:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
@ Tazimin, la pericolosità di un mezzo è data da chi lo guida. Se mi investe una Smart mi faccio male lo stesso. E poi col discorso quelli sono più grossi e quindi mi fanno più male a sto punto si dovrebbero vietare camion e furgoni.

Per quanto riguarda l'uso di carburanti alternativi butto lì un idea stupida come spunto magari per un idea intelligente.
In Brasile se non erro molti veicoli usano come carburante una miscela d'alcol derivante dallo zucchero. Se in Italia con tutti i terreni incolti lo stato finanziasse delle colture di Barbabietola da zucchero (che in italia è già abbondante come produzione) allo socpo di usarla per fornire carburante più economico, più ecologico (o almeno credo) e che ci affranchi dal bisogno del petrolio, non sarebbe meglio?
Contando che lo stato può contare sull'Agip e un altro paio di compagnie che se non erro sono statali per mettere una colonnina su tre in italia che vada ad Alcol, e tra Alcol che costa meno della benzia e incentivi a comprare un auo che vada ad alcol la gente cambierebbe auto eprchè la cosa sarebbe conveniente. In questo modo hai anche un ritorno dell'investimento in quanto le auto ad alcol si riforniranno da te almeno fino a quando le altre compagnie non saranno costrette anchesse a mettere colonnine ad alcol.

E' una tranquilla notte di regime
carloooooo
Inviato: 1/10/2006 17:11  Aggiornato: 1/10/2006 17:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Marco,
La vera infamia è che tu debba cambiare la tua auto non perchè VUOI e PUOI farlo ma in quanto ti è imposto dall'alto che devi fare così!

Certo, come ho già detto il fatto che non mi si permetta di andare dove voglio col mio Pandino è assurdo, ma questo non c'entra con gli incentivi.

Riguardo alla Fiat, mi pare scontato che se aumentano le vendite di un prodotto l'azienda leader ne trae i maggiori benefici. Ciò non toglie che io posso sempre e comunque comprare una Peugeot. Non vedo lo scandalo.

bandit,
dettagliato programma dell'unione?


Carlo

clausneghe
Inviato: 1/10/2006 17:15  Aggiornato: 1/10/2006 17:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Buona Domenica a tutti...provo a riscrivere il mio commento,che mi è stato "mangiato"stamane per via della manutenzione al Sito Questo maledetto governo ,che si è insediato anche grazie al mio voto(sigh&sob) carpitomi in buona fede.. è se possibile anche peggiore del precedente.Parlavano di pace,ed eccoli impegnati (a spese nostre) a guereggiare nel M.O.per conto dei loro padroni NeoConSion.. Parlavano di lavoro,ma io sono ancora disoccupato e senza reddito (sono un 50enne caduto nella trappola del precariato interinale) Parlavano di giustizia ma mi sembra che nulla stia cambiando,non hanno nemmeno il coraggio di mettere in dubbio la,tanto per dire, V.U. sul 11/9 dei loro padroni Americani.. Parlavano di nuova politica delle droghe,ma la gente continua a finire sui giornalacci e in prigione per detenzione di "erba".. mentre i veri malandrini scorazzano più liberi che mai,liberati da quell'indulto osceno dai "nostri" fortemente voluto..Insomma,sono amaramente pentito di aver votato quel voltagabbana di Bertinsconi che da quando si è "scragnato" sul trono istituzionale,con relativo prestigio e lauto stipendio,ha buttato alle ortiche i buoni propositi che gli sono serviti per ingannare la gente come me.. Giuro che non parteciperò più a quella farsa del voto "democratico" e auguro a questa gentaglia di perdere governo,privilegi e compensi...che vadano al Diavolo questi impostori niente affatto diversi da coloro che li hanno preceduti...

fiammifero
Inviato: 1/10/2006 17:19  Aggiornato: 1/10/2006 17:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Questa finanziaria è un'accellerata per arrivare ad avere solo due classi sociali nel nuovo impero: i patrizi e la plebe
Via tutti i vassalli,valvassori e valvassini

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
davlak
Inviato: 1/10/2006 18:11  Aggiornato: 1/10/2006 18:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
sul fatto che ci costringono a cambiare auto con la scusa delle emissioni e le normative europee, avevo aperto una discussione:

http://luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=2087&forum=46

per il resto, stranissimo a dirsi... ...sono d'accordo con Linucs, in particolare su questo punto:

Citazione:

Piu' passa il tempo, piu' mi convinco che l'unica degna soluzione a questa curiosa serie di problemi sia un bagno di violenza di massa, becero ed indiscriminato, degno del peggior film dell'orrore, qualcosa stile "Alien & Predator vs. Freddy & Jason".


comunque mi sento di fare per l'ennesima volta i complimenti a LC per gli ottimi spunti che offre, e nello specifico a Marco Cedolin.
spero di avere un pò più di tempo per discutere punto per punto.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Linucs
Inviato: 1/10/2006 18:39  Aggiornato: 1/10/2006 18:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
In Brasile se non erro molti veicoli usano come carburante una miscela d'alcol derivante dallo zucchero.

Evviva.

Se in Italia con tutti i terreni incolti lo stato finanziasse delle colture di Barbabietola da zucchero (che in italia è già abbondante come produzione) allo socpo di usarla per fornire carburante più economico, più ecologico (o almeno credo) e che ci affranchi dal bisogno del petrolio, non sarebbe meglio?

Ma certo, ci serve solo che il governo di merda rubi altro denaro per finanziare il progettone solidale del giorno.

Contando che lo stato può contare sull'Agip e un altro paio di compagnie che se non erro sono statali per mettere una colonnina su tre in italia che vada ad Alcol, e tra Alcol che costa meno della benzia e incentivi a comprare un auo che vada ad alcol la gente cambierebbe auto eprchè la cosa sarebbe conveniente.

E tanto per cambiare siamo riusciti a far cambiare abitudine alla gggente tramite il solito incentivo.

In questo modo hai anche un ritorno dell'investimento in quanto le auto ad alcol si riforniranno da te almeno fino a quando le altre compagnie non saranno costrette anchesse a mettere colonnine ad alcol.

Ma tu guarda quante belle cose si possono fare con i finanziamenti del gggoverno per la gggente.

===

Certo, come ho già detto il fatto che non mi si permetta di andare dove voglio col mio Pandino è assurdo, ma questo non c'entra con gli incentivi.

Per non parlare dell'altro lieve dettaglio: quando si schiamazza dietro alle automobili non c'è un cane che spenda una parola per la sporca lobby dei tassisti, ormai dimenticata e caduta nell'oblio. In questo caso, nessuno propone la cura miracolosa del migrante che fa i lavori che nessuno vuol fare, ad esempio il tassista. Strano, vero?

===

Buona Domenica a tutti...provo a riscrivere il mio commento,che mi è stato "mangiato"stamane per via della manutenzione al Sito Questo maledetto governo ,che si è insediato anche grazie al mio voto(sigh&sob) carpitomi in buona fede..

"Non potevamo sapere, non potevamo prevedere!"

è se possibile anche peggiore del precedente.Parlavano di pace,ed eccoli impegnati (a spese nostre) a guereggiare nel M.O.per conto dei loro padroni NeoConSion..

Sentiti pure libero di chiamarla Fottuta Scodelleria o Sporca Lobby, ti regalerà un momento di serenità. Hai o non hai pagato profumatamente per aver garantito il "diritto di parola?" Usalo, no?

Insomma,sono amaramente pentito di aver votato quel voltagabbana di Bertinsconi che da quando si è "scragnato" sul trono istituzionale,con relativo prestigio e lauto stipendio,ha buttato alle ortiche i buoni propositi che gli sono serviti per ingannare la gente come me..

Strano, vero?

Giuro che non parteciperò più a quella farsa del voto "democratico" e auguro a questa gentaglia di perdere governo,privilegi e compensi...che vadano al Diavolo questi impostori niente affatto diversi da coloro che li hanno preceduti...

Io invece auguro loro di spendere tutto il denaro rubato in medicinali, e di crepare urlando con la faccia in una pozza di fango. Certa gente merita solo di crepare nel modo più miserabile in diretta TV, davanti ad un pubblico armato di popcorn. Lo stesso vale, naturalmente, per i maiali del governo precedente.

felice
Inviato: 1/10/2006 18:57  Aggiornato: 1/10/2006 18:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
E' da qualche giorno che ai semafori col rosso faccio le finte partenze e già ne ho stesi 200 di pedoni con la faccia di quelli che vanno a votare.

Faccio la guerra preventiva a chi ha la faccia da urna elettorale!
Cordialmente.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
bigdaddy
Inviato: 1/10/2006 19:02  Aggiornato: 1/10/2006 19:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ma alla fine Berlusconi aveva poi tutti questii torti a definirci dei COGLIONI ?

Ogni popolo ha il governo che si merita, gli statunitensi hanno i neocons, e noi abbiamo i ladri di mortadelle che vanno a braccetto con i portatori nani di conflitto di interessi.

Quando cominceremo seriamente a far sentire che ci siamo e che non possono prenderci per il culo in questa maniera peraltro sconfinatamente offensiva dell'intelligenza ?

P.S.
E intanto le schie chimiche sono tornate a fasti che il governo precedente neanche si sognava....

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
davlak
Inviato: 1/10/2006 19:05  Aggiornato: 1/10/2006 19:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

Sarà riproposta la (spesso ventilata dal governo Berlusconi) polizza obbligatoria per i danni dovuti a calamità naturali. Un provvedimento finalizzato a preservare lo Stato da grandi esborsi in caso di terremoti, alluvioni ed altre catastrofi il cui costo ricadrà inevitabilmente sulle spalle dei cittadini proprietari di un immobile (la stragrande maggioranza degli italiani) con un peso inversamente proporzionale alla loro capacità di reddito.

ci hanno provato anche altri governi, se non ricordo male (D'Alema) ma poi non se n'è fatto niente.
grandi catastrofi...beh, lo andassero a raccontare a quelli del Belice o dell'Irpinia o del Sarno...in gran parte povera gente che lo Stato si è fatto carico di sistemare in comode dimore coibentate con modernissimo Eternit.
maledetti ladri farabutti.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Linucs
Inviato: 1/10/2006 19:07  Aggiornato: 1/10/2006 19:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Quando cominceremo seriamente a far sentire che ci siamo e che non possono prenderci per il culo in questa maniera peraltro sconfinatamente offensiva dell'intelligenza ?

Ma loro sanno benissimo che ci sei: è il motivo per cui riescono a presentarti puntualmente il conto.

===

maledetti ladri farabutti.

Topi di fogna, ratti, scarafaggi.

lito67
Inviato: 1/10/2006 19:08  Aggiornato: 1/10/2006 19:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da: Agrigento
Inviati: 52
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Secondo il mio parere riguardo la tassa sui SUV era meglio una tassa sull'inquinamento. Ogni auto deve avere un indice di inquinamento e sulla base di questo pagare il bollo. Penso che chi possiede un Ferrarino abbia la capacità economica e l'indice di inquinamento pari a due SUV.

davlak
Inviato: 1/10/2006 19:10  Aggiornato: 1/10/2006 19:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
p.s.: ma il prode non andava schiamazzando in campagna elettorale che i giovani italiani erano stati precario-schiavizzati dalla legge 30?
verissimo, è così...e cambiare quella legge sembrava essere per lui un pilastro del programma...
embè? i buoni propositi che fine hanno fatto??
ah già....la confindustria gli avrà fatto pelo e contropelo al mortadellone nazionale...

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
clausneghe
Inviato: 1/10/2006 19:11  Aggiornato: 1/10/2006 19:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Io invece auguro loro di spendere tutto il denaro rubato in medicinali, e di crepare urlando con la faccia in una pozza di fango. Certa gente merita solo di crepare nel modo più miserabile in diretta TV, davanti ad un pubblico armato di popcorn. Lo stesso vale, naturalmente, per i maiali del governo precedente.
Linucs,Linucs,stai attento,guarda che ti vengono a prendere di notte e ti cacciano nella stanza 501...
La premiata Scodelleria è molto vendicativa e per niente tollerante.... Comunque grazie di aver detto con chiare e grasse parole quello che io non m'arrischio a dire,ma che condivido in toto...Che crepino urlando e defecando, contorcendosi nel proprio sterco ,maledetti porci in giacca e cravatta..

Linucs
Inviato: 1/10/2006 19:12  Aggiornato: 1/10/2006 19:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Secondo il mio parere riguardo la tassa sui SUV era meglio una tassa sull'inquinamento. Ogni auto deve avere un indice di inquinamento e sulla base di questo pagare il bollo.

Bollo per cosa?

Penso che chi possiede un Ferrarino abbia la capacità economica e l'indice di inquinamento pari a due SUV.

E allora?

===

Linucs,Linucs,stai attento,guarda che ti vengono a prendere di notte e ti cacciano nella stanza 501...

Vengano, vengano pure: probabilmente saranno macellati nel vicolo sotto casa mia o sul pianerottolo da qualche imbecille armato di machete al grido di "MBUTU MBUTU!" Come si suol dire: avete voluto la bicicletta...



La premiata Scodelleria è molto vendicativa e per niente tollerante...

Perché non hai visto la terza puntata del ricco megapost...

Comunque grazie di aver detto con chiare e grasse parole quello che io non m'arrischio a dire,ma che condivido in toto...Che crepino urlando e defecando, contorcendosi nel proprio sterco

Che non è molto diverso da ciò che fanno durante le sedute parlamentari, a pensarci bene...

bigdaddy
Inviato: 1/10/2006 19:20  Aggiornato: 1/10/2006 19:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Comunque grazie di aver detto con chiare e grasse parole quello che io non m'arrischio a dire,ma che condivido in toto...Che crepino urlando e defecando, contorcendosi nel proprio sterco


Del resto da un paese dove la premiata ditta WANNA MARCHI riesce a mietere vittime a piene mani, ma cosa ci aspettiamo ?

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
pseudoTale
Inviato: 1/10/2006 19:46  Aggiornato: 1/10/2006 19:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Marco: "Dovrebbe (anche se le discussioni a questo riguardo sono ancora molto accese) salire al 43% l’aliquota per i redditi superiori ai 70.000 euro e diminuire leggermente quella per i redditi inferiori ai 40.000 euro".

bè, a me così schifo non fa...

son due giorni che leggo i giornali di destra che parlano di stangata sul ceto medio, di macelleria sociale e di fine del mondo così come lo conosciamo.

mi sembra tutto un filo pompato.

alla fine, per esempio, mi sembra che io pagherò una trentina di euro di più al mese.
la mia compagna una sessantina di euro in meno.

sull'irpef c'è chiaramente un' inversione di tendenza rispetto agli anni belli e indimenticabili del babbione di arcore.

non va bene?

Pasquino
Inviato: 1/10/2006 19:57  Aggiornato: 1/10/2006 19:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
scusa sa pseudoTale,

forse in una famiglia 1+1 è relativo

ma in uno stato 1+1 esponenziale sono soldi mica scherzi!!!

e che fine fanno poi questi soldi? scommetto che di 33 miliardi a risanare il bilancio con l'Europa ne finiranno la metà, l'altra metà fagogitato dai soliti noti...

il che significa - finita una finanziaria ne inizia un'altra

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Enrico
Inviato: 1/10/2006 20:01  Aggiornato: 1/10/2006 20:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Finanziaria, come funziona
l'effetto redistributivo

ROMA - La famiglia tipo di un lavoratore dipendente, con moglie e due figli a carico e che guadagna 1.468 euro netti al mese (per 13 mensilità), guadagnerà 61 euro netti al mese (sempre per 13 mensilità). Se lo stipendio netto mensile arriva invece a 4.133 euro si perderanno 66 euro.

E' questo l'effetto delle misure fiscali messe a punto dall'esecutivo e varate con la Finanziaria. Si ottiene così l'effetto "redistributivo" che il governo ha più volte richiamato negli incontri ufficiali e che consentirà di dare, come più volte affermato, più ossigeno alle classi di reddito più basse a svantaggio di chi sta meglio.

Ecco una simulazione dell'effetto redistributivo formulata dai tecnici che hanno messo a punto la Finanziaria e relativa appunto ad una famiglia composta da lavoratore dipendente con moglie e due figli a carico:

Reddito annuo lordo 21.500 euro, stipendio 1.468 al mese, beneficio 61 euro

Reddito annuo lordo 25.000 euro, stipendio 1.651 euro al mese, beneficio 52 euro

Reddito 28.000, stipendio 1.807, beneficio 43 euro

Reddito 50.000 euro, stipendio 2.829, aggravio 30 euro

Reddito annuo 80.000, stipendio netto 4.133, aggravio 66 euro

Reddito annuo 200.000 euro, stipendio 9.432 euro, aggravio 137 euro.

Fonte: www.repubblica.it


No tax area Limite di reddito sotto il quale non si pagano tasse
sotto gli 8.000 Euro per i lavoratori
sotto i 7.500 Euro per i pensionati
sotto i 4.800 per i lavoratori autonomi

Le nuove aliquote IRPEF

23% fino a 15.000 Euro
27% da 15.000 a 28.000 Euro
38% da 28.000 a 55.000 Euro
41% da 55.000 a 75.000 Euro
43% Per redditi superiori a 75.000 euro

pseudoTale
Inviato: 1/10/2006 20:07  Aggiornato: 1/10/2006 20:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
pasquino,

sotto i 40.000 euro di reddito si pagherà meno IRPEF.
sopra i 75.000 euro se ne pagherà di più.

si chiama redistribuzione della ricchezza.

il governo precedente l'ha fatta al contrario.

io la preferisco così.

perdonami, se puoi.

Linucs
Inviato: 1/10/2006 20:14  Aggiornato: 1/10/2006 20:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
si chiama redistribuzione della ricchezza.

Ma visto che alla fine tutti pagano, verso chi viene redistribuita questa ricchezza del cazzo?

pseudoTale
Inviato: 1/10/2006 20:17  Aggiornato: 1/10/2006 20:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
linucs: "verso chi viene redistribuita questa ricchezza del cazzo?"

in questo caso verso i lavoratori dipendenti con reddito medio-basso.
devo spiegarti perché?

Pasquino
Inviato: 1/10/2006 20:20  Aggiornato: 1/10/2006 20:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
pseudoTale certo che ti perdono, magari cominciando a dirmi cosa ho da perdonarti

e grazie per l'informazione

Citazione:
il governo precedente l'ha fatta al contrario.


pensa che ho sempre pensato che avessero occupato l'albergo Italia per 5 anni, andandosene senza aver pagato il conto

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Enrico
Inviato: 1/10/2006 20:21  Aggiornato: 1/10/2006 20:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
LE DETRAZIONI/I FIGLI: I contribuenti con figli a carico pagheranno 800 euro in meno di Irpef, che saliranno a 900 euro per i bambini al di sotto dei 3 anni: scenderanno però gradualmente al salire del reddito. Il meccanismo di sconto torna al passato e prevede detrazioni (che si tolgono dalle imposte dovute) invece che le deduzioni (che abbattono il reddito su cui applicare le imposte) introdotte dal precedente governo. Le nuove detrazioni diminuiranno al salire del reddito, fino ad azzerarsi a 95.000 euro (contro i 78.000 euro precedenti). Meccanismi di aiuto più consistenti sono poi previsti per le famiglie con due o tre figli: le detrazioni arrivano fino alla soglia di reddito di 110.000 e 125.000 euro.

LE DETRAZIONI/LA PALESTRA: Per i ragazzi tra i 5 e i 18 anni, saranno detraibili le spese - fino a 210 euro - sostenute per l'iscrizione e l'abbonamento a piscine, palestre ed altri impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica. E' una delle novità del decreto fiscale collegato alla Finanziaria.

LE DETRAZIONI/ GLI AFFITTI: Gli studenti universitari fuori sede potranno usufruire di una detraibilità al 19% del canone di locazione fino ad un massimo di 500 Euro. E' una delle novità del decreto fiscale collegato alla Finanziaria.

ROTTAMAZIONE/IL FRIGO: Arriva il 'bonus-frigo' e sarà una sorta di rottamazione per cambiare frigoriferi e congelatori più inquinanti: si potrà infatti detrarre il 20% del costo sostenuto, fino ad un massimo di 200 euro, ma solo se l'elettrodomestico sarà "efficiente".

ROTTAMAZIONE/ LE CALDAIE: Chi sostituisce la vecchia caldaia con Una nuova meno inquinante o monta un pannello solare, potrà avvantaggiarsi di consistenti sgravi fiscali. Lo prevede il pacchetto energia della finanziaria. Tali agevolazioni fanno parte di tutta una serie di interventi di efficienza energetica nell'edilizia che consentiranno di ridurre le dispersioni termiche del 30-40% e di avere risparmi energetici per 50-100 kilo tep/a (migliaia di tonnellate equivalenti di petrolio l'anno).

SCUOLA

ROMA - Sono stati diffusi dal ministero della Pubblica Istruzione i principali punti qualificanti per la scuola contenuti nella manovra finanziaria. Eccoli in sintesi.

Precari. Assunzione di 150mila nuovi docenti e 20mila Ata, amministrativi tecnici ausiliari, in 3 anni dal 2007 al 2010. Blocco delle graduatorie permanenti dal 1 gennaio 2010 e attivazione di nuove regole di reclutamento del personale docente per evitare la formazione di nuovo precariato.

Edilizia scolastica. Stanziati 250 milioni di euro in tre anni. Regioni ed Enti locali attiveranno ciascuno finanziamenti di pari importo per l'edilizia scolastica. Solo a seguito di questi patti di intervento finanziati per un terzo dallo Stato un terzo dalle Regioni e un terzo dagli enti locali potrà essere concessa la proroga per la messa a norma degli edifici fino al 2009.

Obbligo di istruzione a 16 anni. L'obbligo scolastico verrà elevato a 16 anni con l'istituzione di un biennio unitario e il conseguente innalzamento dell'età per l'accesso al lavoro dai 15 ai 16 anni.

Autonomia scolastica. Il ministero attribuirà direttamente alle scuole la somma per le autonomie scolastiche, portandola da 100 milioni di euro a 2 miliardi e 700 milioni. I fondi serviranno per il funzionamento amministrativo e la gestione dei servizi.

Libri di testo. Per ridurre i costi delle famiglie è autorizzato il noleggio dei libri di testo da parte delle istituzioni scolastiche, delle reti di scuole e delle associazioni di genitori. La Finanziaria estende poi le agevolazioni sull'acquisto dei libri di testo previste per le scuole medie inferiori anche al biennio delle superiori.

Classi "primavera". Per consolidare l'offerta educativa e per venire incontro alle esigenze delle famiglie verranno istituite classi "primavera" dedicate ai bambini fra i 2 e i 3 anni secondo un progetto educativo a cui il ministero contribuisce con personale adeguatamente formato, d'intesa con gli enti locali, in via sperimentale.

Insegnanti di sostegno. Progressivo superamento dell'astratto parametro di 1/138 (un insegnante di sostegno ogni 138 studenti sani) si passerà ad una individuazione del numero degli studenti diversamente abili aventi effettivamente diritto tramite lo stretto raccordo e la verifica tra banche dati ASL e uffici scolastici regionali.

Innovazione tecnologica. Stanziati 30 milioni di euro l'anno a sevizio degli studenti e introdotta la defiscalizzazione di 1000 euro per tutti gli insegnanti, anche quelli con incarico per un anno, per la spesa effettuata per l'acquisto di personal computer.

Scuole paritarie. Ripristinato il fondo per le scuole paritarie tagliato dal governo Berlusconi in modo particolare per le scuole materne.

Istruzione tecnica. Per la prima volta gli IFTS, Istruzione Formazione Tecnica Superiore, faranno parte dell'Ordinamento nazionale dell'Istruzione. Si tratta di un'offerta formativa post-diploma ad alta specializzazione, alternativa al percorso universitario, la cui promozione servirà a valorizzare la cultura tecnico scientifica.

Centri provinciali per l'istruzione degli adulti. Anche l'educazione degli adulti entra a far parte dell'Ordinamento nazionale dell'Istruzione. Viene quindi rafforzata e qualificata l'offerta per il recupero scolastico degli adulti, l'alfabetizzazione degli stranieri e per aiutare e sviluppare la formazione lungo tutto l'arco della vita.

Sviluppo autonomia scolastica. Dalla riorganizzazione e razionalizzazione di 19 enti di servizio nascerà l'Agenzia nazionale per lo sviluppo dell'autonomia scolastica con compiti di ricerca su educazione, pedagogia, formazione del personale della scuola, collaborazione con enti locali e Regioni e sinergie anche a livello internazionale a sostegno e sviluppo dell'autonomia delle scuole. Vengono poi introdotte norme innovative per superare il contenzioso relativo al reclutamento dei dirigenti scolastici e per accelerare le procedure di nomina.


ROMA - Controlli Iva sui veicoli di importazione; condomini che diventano sostituti d'imposta; segnalazione del codice fiscale del coniuge separato che riceve gli alimenti nella dichiarazione dei redditi; obbligo di segnalare, sempre nel modello Unico, i dati relativi all'Ici. Sono alcune delle norme previste dalla Finanziaria per contrastare l'evasione. Ecco le misure più importanti.

Veicoli. Su questo fronte, lo scopo è evitare l'evasione dell'Iva sulle operazioni di acquisto nella comunità europea e di importazione di autoveicoli. Il cosiddetto mercato parallelo che, secondo l'Aci, interessa 205 vetture all'anno. La nuova norma dispone di subordinare l'immatricolazione o la voltura dell'immatricolazione alla dimostrazione (con copia del relativo modello F24) che l'Iva relativa alla prima cessione sia stata pagata.

Condomini sostituti d'imposta. Il condominio opererà all'atto del pagamento una ritenuta del 10% a titolo di acconto dell'imposta sul reddito, sui corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi, anche se rese a terzi o nell'interesse di terzi.

Assegni al coniuge separato. Nella dichiarazione dei redditi si deve indicare il codice fiscale del coniuge che riceve gli assegni.

Spese mediche rimborsate. Ai fini dei controlli sugli oneri detraibili, gli enti e casse aventi esclusivamente fine assistenziale devono comunicare in via telematica all'Anagrafe tributaria gli elenchi dei soggetti ai quali sono state rimborsate spese sanitarie.

Dati Ici nella dichiarazione dei redditi. Questa norma serve a incrociare i dati fiscali relativi agli immobili, in modo da ridurre l'area della possibile evasione sull'Ici.

Agenti immobiliari. Saranno obbligati alla registrazione per tutte le scritture private non autenticate di natura negoziale, stipulate a seguito della loro attività per la conclusione di affari; gli agenti, inoltre, diventano solidamente responsabili per il pagamento dell'imposta in questione.

Professionisti domiciliati nei paradisi fiscali. Si estende il regime di indeducibilità degli oneri derivanti da rapporti economici con paradisi fiscali, anche alle prestazioni rese da professionisti domiciliati in questi stessi paradisi.

Giro di vite sugli scontrini. Rischio chiusura del negozio, anche con una sola violazione nell'emissione di scontrini fiscali. La norma, che scatta da subito, è prevista nel decreto fiscale che accompagna la Finanziaria. Finora dovevano essere accertare almeno tre violazioni.

(1 ottobre 2006)

www.repubblica.it

Diversi i provvedimenti contenuti nella finanziaria che incideranno, direttamente o indirettamente, sulla casa.

ICI - Le autonomie locali potranno ricorrere alla tassa di scopo per finanziare in parte le opere pubbliche (infrastrutture urbane come strade, giardini, parcheggi) che graverà direttamente sull'Ici, per una misura massima dello 0,5 per mille. L'Ici, inoltre, approda nella dichiarazione dei redditi che dal prossimo anno dovrà riportare anche i dati fiscali relativi agli immobili. L' obiettivo è quello di ridurre l'area dell'evasione. «Nel quadro delle dichiarazioni dei redditi relative ai fabbricati - è scritto nell'articolo della legge finanziaria - sono specificati per ogni immobile, oltre all' indirizzo, l' identificativo dell' immobile stesso costituito dal codice del comune, il foglio, la sezione, la particella e il subalterno». Inoltre, i contribuenti che usufruiscono dell' assistenza fiscale, presentando il modello 730, potranno farsi pagare anche l' Ici mentre tutti gli altri, che presentano Unico, dovranno indicare i relativi dati.

TASSAZIONE AFFITTI - E' prevista la riforma della tassazione dei redditi da locazione ai quali sarebbe applicata una imposta sostitutiva con aliquota al 20% allo stesso modo delle rendite finanziarie. La misura, oltre al carattere sociale avrebbe anche l'obiettivo di favorire l'emersione e combattere gli affitti in nero.

CATASTO - I Comuni amministreranno il catasto inoltre per combattere gli affitti in nero e avranno una compartecipazione all'Irpef.

STUDENTI FUORI SEDE - Gli studenti universitari fuori sede potranno usufruire di una detraibilità al 19% del canone di locazione fino ad un massimo di 500 Euro.

SUCCESSIONI- Ci sarà un aumento delle imposte catastali e ipotecarie ai fini della successione.

GIOVANI COPPIE - per le giovani coppie potrebbe arrivare un «bonus affitto».

ENERGIA - Lo sgravio Irpef del 36% e l'Iva al 10% sulle ristrutturazioni in scadenza a fine anno potrebbe essere concentrato su interventi in grado di garantire risparmio energetico. In pratica, ci sarebbe uno sconto intorno al 50-60% per l'installazione di pannelli solari, l'acquisto di caldaie a consumo ridotto e la riqualificazione edilizia.

POLIZZA ANTICALAMITA' - E' prevista una polizza obbligatoria anti-calamità

01 ottobre 2006

www.corriere.it


CUNEO FISCALE: La riduzione degli oneri fiscali per aziende e lavoratori vale circa 9 miliardi (60% alle imprese, 40% ai dipendenti), ma nel 2007 verrà divisa in due tranche: la prima a febbraio e la seconda a luglio. Dal 2008 andrà a regime.

SANITA': Il sistema sanitario italiano dovrà funzionare con 97 miliardi di euro, 3 in meno del previsto. Per questo verranno introdotti dei ticket in cifra fissa (23 euro per le visite e 18 per gli esami clinici) nei casi di chi si reca al pronto soccorso in "codice bianco", cioè senza palese urgenza. Esclusi, comunque, da tutti i ticket, gli esenti. Le regioni che non riusciranno a stare nelle loro quote saranno costrette a introdurre ticket anche sui medicinali.

CATASTO: Dal 2007 il catasto passerà ai Comuni con evidenti vantaggi per le finanze locali già verificato nelle prime sperimentazioni. Gli enti locali potranno, se lo riterranno necessario, aumentare l'Ici dello 0,5%.

PENSIONI E TFR: Di interventi sulla previdenza (abolizione dello scalone 2008, nuovi parametri legati all'età media ecc.) si riparlerà l'anno prossimo. Il rinvio della questione è stato deciso con i sindacati. L'unico risparmio in materia (2 miliardi) si farà con la chiusura di una delle quattro "finestre" annuali di pensionamento. Resta il contributo di solidarietà per le pensioni di lusso.

Viene rilanciata la riforma del Tfr definita dall'ex ministro Maroni e affossata da Berlusconi. Entrerà in vigore dalla metà dell'anno prossimo. A quel momento, i dipendenti dovranno decidere che fare delle loro liquidazioni (Inps, fondi pensione ecc.). La novità che ha fatto arrabbiare le imprese è che il 65% dei Tfr maturati da lavoratori che non sceglieranno di versarli ai fondi pensione dovrà essere versato all'Inps e non resterà nelle casse delle imprese.

ALCOLICI: La Finanziaria introduce un divieto di vendita di sostanze alcoliche ai minori di 18 anni e divieto totale di vendita e somministrazione (vendita da banco) di alcolici negli autogrill autostradali che attualmente è previsto solo dalle 22.00 alle 6.00.

(1 ottobre 2006)

marcocedol
Inviato: 1/10/2006 20:23  Aggiornato: 1/10/2006 20:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Pseudo

Come hai potuto notare io, a differenza dei giornali di destra parlo di stangata, tanto sui poveri quanto sui ricchi, quanto sul ceto medio se ancora esiste un ceto medio.

Sui giornali e TG continuo a vedere scorrere solo e solamente tabelle e schemini che analizzano le nuove aliquote IRPEF ed il nuovo sistema degli assegni famigliari quasi fossero le uniche cose presenti in finanziaria.
Questo nonostante i ritocchi delle aliquote IRPEF siano la parte più ininfluente di questa finanziaria, come dimostrato anche dalle cifre che hai detto tu che certo non cambieranno significativamente in meglio o in peggio la vita tua o della tua compagna.

Il taglio folle della spesa sociale sarà invece il nocciolo di tutta la manovra e come per incanto i grandi giornali (dopo un misterioso sciopero di 2 giorni) si guardano bene da entrare nel merito dell'argomento.
La mazzata che colpirà sanità, scuola e tutti i servizi per il cittadino sarà quasi tripla di quella imposta da Tremonti l'anno scorso eppure mentre l'anno scorso in televisione si urlava allo scandalo oggi si sottace l'argomento.

Personalmente se dovessi fare un discorso incentrato su me stesso, paritetico al tuo, dell'IRPEF non m'importa un fico secco dal momento che il mio reddito era compreso anche con la vecchia finanziaria nella no tax area.
Al contrario pagherò l'incremento del ticket su analisi e visite, il nuovo ticket sulle ricette, quello sul pronto soccorso, il disservizio conseguente alla chiusura di molti ospedali e un servizio che riuscirà perfino a diventare più schifoso di quello odierno.
Così come pagherò tutte le nuove tasse, addizionali, gabelle e quant'altro che gli enti locali saranno DALLA FINANZIARIA autorizzati a distribuire a piene mani per recuperare una parte del gettito scomparso.

Veramente questi signori (la cui giusta fine sarebbe quella che auspica Linucs con il quale sono questa volta perfettamente d'accordo) pensano che il popolo sia bue al punto di non capire che quando si vogliono tirare fuori oltre 33 miliardi di euro da una RAPA questa rapa finirà per essere stritolata come stesse in un frantoio?
20 miliardi di euro di tagli e ci fanno vedere le tabelline dell'IRPEF?

Mi spiace dirlo in quanto ho sempre trovato odioso il nano di Arcore ma dopo la faccenda dei "coglioni" quella delle "lacrime e sangue" è la seconda affermazione giusta probabilmente di tutta la sua vita.

pseudoTale
Inviato: 1/10/2006 20:26  Aggiornato: 1/10/2006 20:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Pasquino: "certo che ti perdono, magari cominciando a dirmi cosa ho da perdonarti"

non so, il fatto che non verrò a darmi fuoco in piazza come un bonzo insieme a te, per esempio...

nonno
Inviato: 1/10/2006 20:30  Aggiornato: 1/10/2006 20:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/7/2006
Da:
Inviati: 183
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Si taglia nel sociale e si dirottano risorse verso le imprese. Non vi è nessun rilancio del settore produttivo perchè ad una seria politica industrale si preferiscono le regalie per gli imprenditori sotto forma di diminuzione dei contributi sul lavoro. Non a caso Confindustria era tra i maggiori sostenitori dei centrosinistri alle elezioni.
Meno insegnanti e conseguente peggioramento per un settore, l'istruzione, già disastrato, taglia alla sanità che colpiscono le classi più deboli, chiusura di una delle finestre per l’accesso alla pensione nel 2007.Meravigliosa questa sinistra

Pasquino
Inviato: 1/10/2006 20:40  Aggiornato: 1/10/2006 20:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
speudoTale: grazie per il Bonzo

comunque visto che meglio di me te lo ha spiegato il grande Marco Cedolin, sarà il caso che ti leggi il suo commento aggiuntivo e ti consiglio di leggerlo, leggerlo, leggerlo... finchè non smetti di dire stupidaggini gratuite e non tassabili - purtroppo

Comunque guarda che ti aspetto ticchettando le dita davanti alla cassa, quando andrai al pronto soccorso a farti dare due punti che ti costeranno come in america, belli 2000 €. e sarà allora una bellezza sentirti ritrattare, cominciando forse allora a capire

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Linucs
Inviato: 1/10/2006 20:40  Aggiornato: 1/10/2006 20:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
in questo caso verso i lavoratori dipendenti con reddito medio-basso.

?!

devo spiegarti perché?

Temo che il "guadagno" derivi dai "servizi" offerti alla "collettività", ho indovinato?

Oppure dalla tassa sugli affitti...

pseudoTale
Inviato: 1/10/2006 20:45  Aggiornato: 1/10/2006 20:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Marco: "Il taglio folle della spesa sociale sarà invece il nocciolo di tutta la manovra e come per incanto i grandi giornali (dopo un misterioso sciopero di 2 giorni) si guardano bene da entrare nel merito dell'argomento."

come ti dicevo, in questi due giorni ho letto solo i giornali di destra che parlavano di pochi tagli e molto fisco.

e su questo punto hanno bombardato a tappeto.

io ho solo detto che mi sembrava una cazzata e mi sono permesso di apprezzare l'abbozzo di spostamento di un maggior peso fiscale dai ceti più deboli a quelli più forti.

mi dici che a te non te ne frega un cazzo perché stai in "no tax area"?

bè, io non sto in "no tax area" e quindi me ne frega di più.

capisci?

un abbraccio

pseudoTale
Inviato: 1/10/2006 20:50  Aggiornato: 1/10/2006 20:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
pasquino,

l'ho letto letto letto e ho anche risposto risposto risposto...

ma poi che ti offendi a fare?

ho scritto bonzo, non gonzo.



linucs,

no, di quelli parla cedolin denunciando i tagli folli alla spesa sociale.
io ti parlo della leva fiscale, quella per cui qualcuno pagherà meno di IRPEF e qualcuno di più.

marcocedol
Inviato: 1/10/2006 20:54  Aggiornato: 1/10/2006 20:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Pseudo,
tutti siamo stati costretti a leggere solamente i giornali di destra, perchè quelli che si definiscono di sinistra o quelli come Corriere e Repubblica che fingono di essere imparziali non appena la finanziaria è stata varata hanno deciso di chiudere bottega per concordare quale strategia adottare per fare digerire agli italiani lo sfracello del loro futuro.

Ti facevo il mio esempio perchè tu mi hai fatto il tuo ma sai benissimo che l'argomento va interpretato nel contesto generale.

Un abbraccio

Linucs
Inviato: 1/10/2006 21:05  Aggiornato: 1/10/2006 21:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
io ti parlo della leva fiscale, quella per cui qualcuno pagherà meno di IRPEF e qualcuno di più.

Se uno non ha soldi per pagare l'affitto, quanto deve pagare?

pseudoTale
Inviato: 1/10/2006 21:22  Aggiornato: 1/10/2006 21:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Se uno non ha soldi per pagare l'affitto, quanto deve pagare?"

se uno non ha soldi per pagare l'affitto, non lo paghi.
se uno non ha soldi per pagare le multe, non le paghi.
se uno non ha i soldi per pagare il canone rai, non lo paghi.
se uno ce li ha, NON lo paghi lo stesso.
e se uno non ha i soldi per mangiare, rubi.

non ho capito perché stiamo facendo questo discorso ma ecco esattamente quello che penso al riguardo.

pseudoTale
Inviato: 1/10/2006 21:31  Aggiornato: 1/10/2006 21:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
marco,

allora interpretiamo l'argomento nel contesto generale.

se i giornali di destra schiamazzano che tagli significativi praticamente non ce ne sono, significa che la parte politica che ora vuole scendere in piazza ne voleva di più?

io, in realtà, ti capisco meglio di quanto non voglia far credere.

il fatto è che purtroppo ho un problema con questo centro-destra e con il blocco sociale che rappresenta.

probabilmente tale è il fastidio che provo verso costoro che non riesco ad essere più completamente obiettivo quando devo valutare l'operato di quell'altra banda di minchioni.

probabilmente mi hanno fregato per benino.

ma che vuoi farci?
per ora è così.

poi dopo, si vedrà.

lito67
Inviato: 1/10/2006 21:38  Aggiornato: 1/10/2006 21:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da: Agrigento
Inviati: 52
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
A Prodi vedi di fare pagare le tasse a chi non le ha pagate mai. Sono li le vere entrate. A noi delceto medio non ci cambia la vita ma intascare 50000€ a nero e non ci pachi neanche la caramelle per i poveri li si che devi bastonare.

Linucs
Inviato: 1/10/2006 21:47  Aggiornato: 1/10/2006 21:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
se uno non ha soldi per pagare l'affitto, non lo paghi.
se uno non ha soldi per pagare le multe, non le paghi.
se uno non ha i soldi per pagare il canone rai, non lo paghi.
se uno ce li ha, NON lo paghi lo stesso.
e se uno non ha i soldi per mangiare, rubi.


Scusa tanto: non dovrei poter prelevare denaro dal mio Fondo Pensione, in cui il governo accumula diligentemente il mio denaro per poi "erogarmi" la "pensione?"

pseudoTale
Inviato: 1/10/2006 22:11  Aggiornato: 1/10/2006 22:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
non dovrei poter prelevare denaro dal mio Fondo Pensione, in cui il governo accumula diligentemente il mio denaro per poi "erogarmi" la "pensione?"

se tu avessi un Fondo Pensione allora avresti anche di che mangiare.
se non hai di che mangiare e nemmanco un fondo pensione, resta solo il passamontagna.

Cassandra
Inviato: 1/10/2006 22:12  Aggiornato: 1/10/2006 22:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Non per fare la guastafeste, ma sarebbe interessante parlare anche dell'altra metà delle Finanziaria, quella che riguarda "il debito pubblico".
Sono 16 miliardi di euro che dalle nostre tasche vanno... DOVE?????

Qualche genietto dell'economia ce lo spiega? Io un'idea ce l'avrei... e mi fa incazzare molto ma molto di più di qualsiasi taglio o tassa!

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Paxtibi
Inviato: 1/10/2006 22:13  Aggiornato: 1/10/2006 22:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
probabilmente tale è il fastidio che provo verso costoro che non riesco ad essere più completamente obiettivo quando devo valutare l'operato di quell'altra banda di minchioni.

Una luce in fondo al tunnel... (Speriamo non sia un TAV!)


chopperman
Inviato: 1/10/2006 22:35  Aggiornato: 1/10/2006 22:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Sono 16 miliardi di euro che dalle nostre tasche vanno... DOVE?????



Alle banche e sennò a chi?
debito = sanguiseghe = banche

L'Economista anonimo

Linucs
Inviato: 1/10/2006 22:40  Aggiornato: 1/10/2006 22:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
se tu avessi un Fondo Pensione allora avresti anche di che mangiare. se non hai di che mangiare e nemmanco un fondo pensione, resta solo il passamontagna.

Dunque la "pensione" del governo non arriva da un fondo pensione, oppure tutti quelli che versano i "contributi" sono anche pieni di soldi?

Pausania
Inviato: 1/10/2006 22:47  Aggiornato: 1/10/2006 22:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
non dovrei poter prelevare denaro dal mio Fondo Pensione, in cui il governo accumula diligentemente il mio denaro per poi "erogarmi" la "pensione?"

No, perché i soldi che versi per la pensione non vengono messi via, ma pagano la pensione a chi è oggi in pensione, e poi in parte a ripianare i debiti della previdenza

Bimbodeoro
Inviato: 1/10/2006 23:10  Aggiornato: 1/10/2006 23:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
La cosa certa è che stimo nella m€*&@ fino al collo.

Cioao.

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
Linucs
Inviato: 1/10/2006 23:16  Aggiornato: 1/10/2006 23:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
No, perché i soldi che versi per la pensione non vengono messi via, ma pagano la pensione a chi è oggi in pensione, e poi in parte a ripianare i debiti della previdenza

Dunque il giovane non riesce a mettere in piedi una famiglia perché deve mantenere l'anziano, a sua volta derubato dal governo in precedenza, mentre il quotidiano pubblica titoloni sulla Sindrome di Peter Pan. Ottimo esempio di redistribuzione della ricchezza, sicura garanzia di una maggiore coesione sociale nonché di solidarietà inter-generazionale.

Immagino che una società privata pescata a fare la stessa cosa farebbe una fine molto amara - ho indovinato?

Pausania
Inviato: 1/10/2006 23:27  Aggiornato: 1/10/2006 23:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Dunque il giovane non riesce a mettere in piedi una famiglia perché deve mantenere l'anziano, a sua volta derubato dal governo in precedenza, mentre il quotidiano pubblica titoloni sulla Sindrome di Peter Pan. Ottimo esempio di redistribuzione della ricchezza, sicura garanzia di una maggiore coesione sociale nonché di solidarietà inter-generazionale.

I giovani non mettono su famiglia perché spendono trecento euro a notte per fare gare di sesso orale il cui primo premio consiste in una fornitura annuale di droga proveniente dall'Afghanistan democratizzato a colpi di cluster bomb.

I vecchi sghignazzano perché sanno benissimo che loro una pensione ce l'hanno, mentre i giovinastri pieni di droga non avranno un fico secco.

Immagino che una società privata pescata a fare la stessa cosa farebbe una fine molto amara - ho indovinato?

Mah, non so mica sai, in Italia non è che il ladro venga mai punito, a prescindere da chi sia....

Linucs
Inviato: 1/10/2006 23:40  Aggiornato: 1/10/2006 23:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
I giovani non mettono su famiglia perché spendono trecento euro a notte per fare gare di sesso orale il cui primo premio consiste in una fornitura annuale di droga proveniente dall'Afghanistan democratizzato a colpi di cluster bomb.

Segue logicamente...

I vecchi sghignazzano perché sanno benissimo che loro una pensione ce l'hanno, mentre i giovinastri pieni di droga non avranno un fico secco.

...che l'Occidente Merita di Morire!


Tubo
Inviato: 1/10/2006 23:45  Aggiornato: 1/10/2006 23:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Linucs, ma quindi com'è la questione?

fiammifero
Inviato: 1/10/2006 23:59  Aggiornato: 1/10/2006 23:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Questa è la questione:


Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Paxtibi
Inviato: 2/10/2006 0:04  Aggiornato: 2/10/2006 0:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
...che l'Occidente Merita di Morire!

Beh, considerate le tonnellate di uranio impoverito scaricate nelle principali zone di produzione della droga (Kosovo, Afghanistan, Libano...) mi pare che non ci vorrà molto.

rumenta
Inviato: 2/10/2006 0:07  Aggiornato: 2/10/2006 0:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
TAZMIN: Citazione:
Questi sono dei mostri che, oltre ad esser pericolosissimi x gli altri,
vero, verissimo!!
allora cancelliamoli dalle strade..... insieme a furgoni di ogni genere, autocarri di tutti i tipi ed autobus di tutte le classi.... ossia eliminiamo tutto quello che è più grande della mia seicento

quanto al fatto che mangiano quantità enormi di ossiegno e ci regalano quantità enormi di monosssido di carbonio sono talmente pochi in percentuale rispetto alle restanti categorie sopra elencate che influiscono in maniera infinitesimale sull'inquinamento

mi sa che hai mancato il bersaglio vero, ed invece di guardare la luna continui a fissare il dito.....

-------------------------------------------------------------
edit.
P.S. sii gentile, mi spieghi come mai, essendo così pericolosi per la pubblica incolumità e così terribilmente inquinanti, viene ancora concesso alle industrie di produrli?? forse che questi mostri non devono sottostare alle varie normative europee??

insisto, smetti di guardare il dito



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
marcocedol
Inviato: 2/10/2006 0:10  Aggiornato: 2/10/2006 0:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Non per fare la guastafeste, ma sarebbe interessante parlare anche dell'altra metà delle Finanziaria, quella che riguarda "il debito pubblico".

Citazione:
Sono 16 miliardi di euro che dalle nostre tasche vanno... DOVE?????


Lungi da me la pretesa di genietto dell'economia, preferisco considerarmi uno dei tanti coglioni che hanno sempre pagato le tasse

L'argomento è oltremodo complesso ma in buona sostanza i 16 miliardi vanno a finanziare le banche (Banca d'Italia e BCE) che emettono carta moneta a costo zero ma vengono da noi (Stato) ripagate come se fondessero oro per un valore equivalente.

Concordo con te sul fatto che questa parte della finanziaria è di gran lunga la più disarmante ma prova a spiegare alla gente che il debito pubblico anzichè una NOSTRA colpa è qualcosa di creato ad arte per arricchire le banche e ti troverai nella stessa condizione di quando qualche anno fa si spiegava che l'11 settembre non era accaduto quello che facevano credere

geromix
Inviato: 2/10/2006 0:57  Aggiornato: 2/10/2006 0:57
So tutto
Iscritto: 2/6/2006
Da: Cuneo
Inviati: 11
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Marcocedol, ti riconosco l'obbiettività di quel che hai esposto, un po' meno le considerazioni.
Siamo realisti: qualunque persona di buon senso sapeva già dall'autunno scorso che la finanziaria successiva sarebbe stata pesante. Mica si poteva fare un'altra manovra "light" pre-elettorale come la precedente.

E poi, scusami, ma tu scrivi bene, mi sembri una persona valida: non usare termini come "rubare" con questa disinvoltura quando si parla di tasse. Sennò si finisce nel qualunquismo "sono tutti uguali" "l'importante è che mangino loro" ecc...

Io sono un lavoratore dipendente che avrà dei modesti benefici da questa manovra, mi tasseranno i risparmi (aumento dell'aliquota sul capital gain al 20%) perchè li tengo investiti in borsa (microeconomia, non ti pensare!), io non voglio pagare meno tasse, voglio che i miei soldi siano utilizzati bene.

Si poteva fare meglio? Certo che si. Si poteva fare anche molto peggio però (infatti mi aspettavo di peggio) e sarà per questo che non la vedo così brutta.

Non sto difendendo Prodi a tutti i costi, ci mancherebbe! Voglio dire che bisogna anche avere un po' di "senso dello stato", inteso come partecipazione collettiva a diritti e doveri.

Linucs
Inviato: 2/10/2006 1:26  Aggiornato: 2/10/2006 1:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
E poi, scusami, ma tu scrivi bene, mi sembri una persona valida: non usare termini come "rubare" con questa disinvoltura quando si parla di tasse. Sennò si finisce nel qualunquismo "sono tutti uguali" "l'importante è che mangino loro" ecc...

Stai a vedere che la "tassa" è diventato un altro Sacro Altarino della Patria del quale dobbiamo parlare con rispetto, senza usare - orrore - troppa disinvoltura. Perché lo Stato, ricordiamolo, siamo noi, e dobbiamo il Rispetto a noi stessi, eccetera. Eppure non mi risulta che la tassa sia un contributo volontario, ergo è un furto, e poiché chi ruba è un ladro si può tranquillamente affermare che, ebbene sì, sono tutti uguali. E lo sono anche perché la legge chiama furto il furto, sia che avvenga per diletto che per necessità, quindi non si capisce per quale motivo un furto dovrebbe essere più lecito di un altro. Ad esempio, scommetto che non ti piacerebbe essere rapinato nel vicolo dei tuoi bei risparmi microeconomici da chi deve, ad esempio, usarli per arrivare al 30 del mese.

Io sono un lavoratore dipendente che avrà dei modesti benefici da questa manovra, mi tasseranno i risparmi (aumento dell'aliquota sul capital gain al 20%) perchè li tengo investiti in borsa (microeconomia, non ti pensare!), io non voglio pagare meno tasse, voglio che i miei soldi siano utilizzati bene.

Se ne deduce che ti avanzano soldi. Non solo: si deduce che te li terresti ben stretti a meno che qualcuno ("lo stato che siamo noi") non te li venisse a sequestrare con la favoletta del bene comune (ad esempio, spedire Prodi in Cina).

Si poteva fare meglio? Certo che si. Si poteva fare anche molto peggio però (infatti mi aspettavo di peggio) e sarà per questo che non la vedo così brutta.

Certo: potremmo anche crepare tutti di tubercolosi o di meningite.

Non sto difendendo Prodi a tutti i costi, ci mancherebbe! Voglio dire che bisogna anche avere un po' di "senso dello stato", inteso come partecipazione collettiva a diritti e doveri.

E la cosa straordinaria è che non ti vergogni a scriverlo. Quali stracazzo di doveri dovrebbe mai avere il povero stronzo che non arriva al 30 per foraggiare il tuo stato di merda e relativi optional?

Il senso dello stato magari ci dovrebbe nascere ascoltando le sfacciate apologie migratorie di Napolitano, o le boiate di Ciampi sul risparmio dagli immobili?

===

L'argomento è oltremodo complesso ma in buona sostanza i 16 miliardi vanno a finanziare le banche (Banca d'Italia e BCE) che emettono carta moneta a costo zero ma vengono da noi (Stato) ripagate come se fondessero oro per un valore equivalente.

"Se SOLO potessimo riappropriarci del Signoraggio!"

Molto comodo il signoraggio delle banche centrali: essendo l'origine di ogni Male Sociale, non ci dobbiamo disturbare a cercare alcuna altra causa.

marcocedol
Inviato: 2/10/2006 1:50  Aggiornato: 2/10/2006 1:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Linucs,
magari il signoraggio fosse l'origine di ogni male sociale...magari!
Purtroppo è solo una delle tante cause e non credo neppure la peggiore.

ptimolla
Inviato: 2/10/2006 1:51  Aggiornato: 2/10/2006 1:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
L'Italia ,
e' uno stato che funziona in maniera pietosa!!!

Non e' un problema di finanziarie !!!
E' un problema di leggi,regole e soprattutto moralita' !

Scommetto che quei poveracci che devono pagare il 43% invece che il 39% (...abbassamento dello scaglione da 100.000 a 75.000 euro)si stanno gia' tagliando le vene !

Prendiamo ad esempio il medico che mi ha fatto l'ultima visita....
1:30 secondi di visita !!! ci ha messo di piu' l'infermiera a farmi capire che dovevo pagare 90 euro senza fattura o 120 con la fattura!
A quest'ora sara' preoccupatissimo per quel 4% in piu' che deve pagare di Irpef...Allora,per aiutarlo a dormire stanotte gliela do' io la soluzione...basta aumentare il costo della visita da 90 a 100 euro senza fattura e da 120 a 130 con la fattura....Apposto dotto'?! Se ci rifletti ci guadagni pure !

La vergogna di questo paese e' che tutti riescono a non pagare le tasse....
escluso i lavoratori dipendenti !

C'e' chi ruba per arrivare benino alla fine del mese ...come i piccoli commercianti, e c'e' chi ruba per vivere come un maiale !

C'e' chi e' nato per pagare le tasse,
e c'e' chi e' nato maiale... vive ...e continuera a vivere e sgrufolare come un maiale !

CMQ ,SE IL PRECEDENTE GOVERNO NON AVESSE IMPUTTANATO I CONTI PUBBLICI(CULLANDOSI NELLA SPERANZA DI POTER VINCERE IN QUESTO MODO LE ELEZIONI),PENSO NON CI SAREBBE VOLUTA UNA FINANZIARIA COSI' PESANTE,NO!??

PS: anche questi stanno usando la stessa tattica....una bella batosta nel primo e secondo anno di attivita'...per poi far bella figura negli altri 3 anni,raccontandoci che hanno messo tutto a posto e possono di conseguenza fare delle manovre piu' "leggere" !

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Tubo
Inviato: 2/10/2006 2:02  Aggiornato: 2/10/2006 2:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
OGGI MAIALI, DOMANI PROSCIUTTI !!

Eh Eh Eh Eh !!!!


marcocedol
Inviato: 2/10/2006 2:14  Aggiornato: 2/10/2006 2:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Geromix,
personalmente durante tutto lo scorso inverno e parte della primavera ho assistito a confronti televisivi più o meno accesi nei quali i vari rappresentanti del centrosinistra esponevano i seguenti concetti:
1) le famiglie italiane non riescono più ad arrivare alla fine del mese, bisogna assolutamente fare subito qualcosa!
2) il lavoro precario è una vera piaga alla quale occorre trovare una risoluzione.
3) quel criminale di Tremonti ha tagliato 2 miliardi di euro a regioni, province e comuni privando i cittadini della qualità di servizi essenziali quali sanità e scuola.
4) bisogna ritirare i soldati dall'Iraq
5) contro la devolution va difesa la democrazia
6) il denaro destinato da Berlusconi al misero taglio dell'irpef è denaro buttato via per dare benefici irrisori e così anche i bonus bebè.
7) Le categorie più deboli vanno difese.
8) i miliardi che tremonti ha indicato in finanziaria come recupero dall'evasione fiscale sono una favola poichè dall'evasione fiscale si recupera sempre poco o nulla.

Non mi è mai capitato prima delle elezioni di sentire disquisizioni sulla pesantezza della futura manovra elettorale.

Ho usato il termine "rubare" perchè quando alleggerisci contribuenti mediamente dotati di ricchezza operi un prelievo fiscale, quando pretendi di tirare fuori sangue da una rapa rubi, o almeno cerchi di farlo in quanto è ancora tutto da dimostrare il fatto che la rapa quel sangue lo contenga.

Anche io quando negli anni 80, inizio 90 avevo dei soldi in banca volevo che quelli prelevati con le tasse fossero spesi bene.
Oggi che in banca ho solo più il fido non nutro grandi fantasie sul modo in cui spenderanno quello che non possiedo e ti assicuro che sono lontano anni luce da argomenti come senso dello stato e partecipazione ai diritti/doveri.
Ho provato a mettere in tavola sia il senso dello stato che i diritti/doveri e ti assicuro che risultano tutti poco commestibili, ipocalorici e del tutto inadeguati a costituire una valida dieta mediterranea.
Ho provato anche ad usarli per pagare il mutuo e le bollette ma il loro valore monetario si è rivelato molto vicino a quello della carta straccia.
Al che li ho appallottolati e gettati in quel luogo molto poco ameno che arreda la stanza da bagno, sperando che non finissero per inquinare le falde acquifere.

Con simpatia
Marco

ptimolla
Inviato: 2/10/2006 2:17  Aggiornato: 2/10/2006 2:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Facciamo un po' di conti:

tra 0 e 15.000 euro....nessuna variazione

tra 15.000 e 26.000 euro...si paghera' il 4% in +

tra 26.000 e 28.000 euro...si paghera il 6% in +

tra 28.000 e 33.500 euro...si paghera il 5% in +

tra 33.500 e 55.000 euro...si paghera' l'1% in - (che kulo)

tra 55.000 e 75.000 euro...si paghera il 2% in +

tra 75.000 e 100.000 euro...si paghera' il 4% in +

e oltre i 100.000....
......bhe li' dentro sono compresi LORO!!! Cosa vuoi che si tassino da soli??!!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
ptimolla
Inviato: 2/10/2006 2:26  Aggiornato: 2/10/2006 2:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
@ marcocedol

Marco,devo ancora pagare il conto ai poteri forti stranieri,che gli hanno permesso di vincere le elezioni !

Preparati agli effetti speciali fantascientifici !

Chissa'...magari 'stavolta privatizzano le amministrazioni comunali,provinciali e regionali !

Sarebbe bello vedere all'ufficio anagrafe 1 solo dipendente che corre da un pc all'altro invece dei soliti 5, che giocano a chi si fa passare piu' mosche dalla bocca!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
ptimolla
Inviato: 2/10/2006 2:51  Aggiornato: 2/10/2006 2:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
da disinformazione.it



- Pagina economia

Tononi, quel lungo filo rosso con Prodi
Sergio Rizzo – Il Corriere della Sera - lunedì 11 settembre 2006

Gli anni dell’università. Poi quelli dell’Iri.
E’ un marchio di provenienza che si chiama Goldman Sachs

Il problema «del riassetto delle istituzioni economiche che in Italia si pone in maniera urgente in Italia, il cui capitalismo è del tutto anomalo, dato che non si basa né sul mercato né sugli intermediari finanziari». Sono parole pubblicate nell’aprile del 1993, due settimane prima che si insediasse il governo di Carlo Azeglio Ciampi, in un articolo del Sole 24 ore. E’ una specie di manifesto delle privatizzazioni, scritto dal professor Romano Prodi con due suoi allora giovanissimi collaboratori: Daniele De Giovanni e Massimo Tononi

Le loro strade si erano incrociate già da qualche tempo, ma non si sarebbero mai più separate. Quando qualche settimana dopo Prodi venne richiamato alla presidenza dell’Iri, entrambi lo seguirono. E oggi, a 13 anni di distanza, sono ancora lì. De Giovanni è il capo della segreteria e Tononi è sottosegretario all’Economia, con deleghe pesantissime: la privatizzazione dell’Enel, le aziende pubbliche, i rapporti con la Consob.

Massimo Tononi è nato a Trento il 22 agosto 1964. la sua biografia dice che è sposato e ha due figlie. Laureato in economia aziendale alla Bocconi, prima di andare con Prodi all’Iri ha lavorato cinque anni alla banca d’affari americana Goldman Sachs, ufficio di Londra. Dopo l’esperienza all’Iri ci è tornato fino a diventare manager director e amministratore delegato della Goldman Sachs sim, ed è rimasto fino ai mesi scorsi, quando il presidente del Consiglio e il ministro dell’economia Tommaso Padoa Schioppa l’hanno voluto al Tesoro. Certamente non per caso...........

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Linucs
Inviato: 2/10/2006 11:04  Aggiornato: 2/10/2006 11:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Lievemente OT:

Ciao ciao, colgo l'occasione per salutare tutti, poiche' dal mese prossimo non avro' piu' ne' una casa ne' tantomeno ADSL, Internet e tutto il resto.

Colgo anche l'occasione per augurare indicibile miseria, orrore e sofferenza a chi "crede nello stato", e soprattutto a chi ricevera' il denaro che mi sarebbe servito per pagare l'affitto, in particolare ad eventuali "migranti" beneficiari di iniziative solidali di ingegneria sociale.

Enrico
Inviato: 2/10/2006 11:18  Aggiornato: 2/10/2006 11:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Autore: ptimolla Inviato: 2/10/2006 2:17:04

Facciamo un po' di conti:

tra 0 e 15.000 euro....nessuna variazione

tra 15.000 e 26.000 euro...si paghera' il 4% in +

tra 26.000 e 28.000 euro...si paghera il 6% in +

tra 28.000 e 33.500 euro...si paghera il 5% in +

tra 33.500 e 55.000 euro...si paghera' l'1% in - (che kulo)

tra 55.000 e 75.000 euro...si paghera il 2% in +

tra 75.000 e 100.000 euro...si paghera' il 4% in +

e oltre i 100.000....
......bhe li' dentro sono compresi LORO!!! Cosa vuoi che si tassino da soli??!!

***********************************

Mi spieghi che calcoli hai fatto per arrivare a queste tue conclusioni? Ok che hai dato i numeri alle 2.17 di notte e quindi capisco la tua confusione e stanchezza mentale a quell'ora, però le stronxate random usando un pallottoliere immaginario puoi risparmiartele. Ma evidentemente sei un ottimo seguace di Tremonti.

***********************************
Nuove Aliquote IRPEF
No tax area Limite di reddito sotto il quale non si pagano tasse
sotto gli 8.000 Euro per i lavoratori
sotto i 7.500 Euro per i pensionati
sotto i 4.800 per i lavoratori autonomi
23% fino a 15.000 Euro
27% da 15.000 a 28.000 Euro
38% da 28.000 a 55.000 Euro
41% da 55.000 a 75.000 Euro
43% Per redditi superiori a 75.000 euro

Nuovo fisco, chi ci guadagna e chi perde
Chi guadagna circa 1.500 euro al mese avrà vantaggi da 61 euro
al mese. Oltre 100 euro in meno per chi percepisce 200 mila euro

Come cambiano le tasse degli italiani con la nuova finanziaria varata dal governo Prodi? La famiglia tipo di un lavoratore dipendente, con moglie e due figli a carico e che guadagna 1.468 euro netti al mese (per 13 mensilità), guadagnerà 61 euro netti al mese (sempre per 13 mensilità). Se lo stipendio netto mensile arriva invece a 4.133 euro si perderanno 66 euro. E secondo lo stesso premier Romano Prodi la soglia per un effettivo risparmio fiscale si colloca intorno ai 40mila euro lordi.

Si ottiene così l'effetto «redistributivo» che il Governo ha più volte richiamato negli incontri ufficiali e che consentirà di dare, come più volte affermato, più ossigeno alle classi di reddito più basse a svantaggio di chi sta meglio.

Ecco una simulazione dell'effetto redistributivo formulata dai tecnici che hanno messo a punto la Finanziaria e relativa appunto ad una famiglia composta da lavoratore dipendente con moglie e due figli a carico (in euro):

REDDITO LORDO ANNUO /// NETTO MENSILE /// BENEFICIO/AGGRAVIO
21.500 //// 1.468 //// +61
25.000 /// 1.651 /// +52
28.000 /// 1.807 /// +43
50.000 /// 2.829 /// -30
80.000 /// 4.133 /// -66
200.000 /// 9.432 /// -137

01 ottobre 2006

da www.corriere.it e www.repubblica.it

bandit
Inviato: 2/10/2006 11:27  Aggiornato: 2/10/2006 11:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Linucs, stai scherzando, spero...

Linucs
Inviato: 2/10/2006 12:17  Aggiornato: 2/10/2006 12:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Linucs, stai scherzando, spero...

Effettivamente il problema piu' impellente e' un genitore depresso che manifesta intenti - come dire - poco rassicuranti, l'ADSL e' un problema secondario.

Santro
Inviato: 2/10/2006 12:28  Aggiornato: 2/10/2006 12:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2005
Da:
Inviati: 748
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Non so se qualcuno l'ha già fatto, (nel caso, me ne scuso), ma questo articolo è illuminante riguardo la questione per quei pochi (spero) non ancora illuminati.

Comincio a credere all'esistenza dei rettiliani: si tratta dello stato mentale dei parassiti, per i quali il concetto di umanità indica qualcosa da sfruttare senza sosta.

ETERNAL SALVATION
(or triple your money back)
Anonimo
Inviato: 2/10/2006 12:53  Aggiornato: 2/10/2006 12:53
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Attenzione alle fonti di informazione, ma soprattutto attenti alla demagogia.

-Tasse: se é vero che con l' irpef modificata non ci si arricchisce é vero che le detrazioni per i familiari a carico passano da detrazione sull' imponibile a detrazioni sull' imposta da pagare.
- Suv: é vero che consumano di più ma che ne dite di una Bmw 330? e attenzione una vettura di grossa cilindrata, non inquina ne consuma di più di una di piccolissima cilindrata (provate ad accelerare ad un incrocio, con la piccola dovete affondare il piede, con la grande sfiorate l' acceleratorre), parlo da esperto ogni veicolo deve superare un omologazione antiinquinamento e normalmente chi ha più problemi sono i motori di piccola cilindrata.

- La casa automobilistica italiana ha attualmente una quota di mercato del 30%, il restante 70% è in mano agli stranieri,chi guadagnerebbe di più?

Per quanto riguarda le limitazioni del traffico, invece che lamentarci, perchè non creiamo un comitato che presenti ricorso al Tar per i danni economici che questa misura provoca ai cittadini?

hawk58
Inviato: 2/10/2006 12:59  Aggiornato: 2/10/2006 12:59
So tutto
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 11
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
La cosa più importante è che gli italiani si scannino tra di loro: artigiani e professionisti contro lavoratori dipendenti, lavoratori contro pensionati, chi non paga il ticket e chi si ecc. ecc.
Ma quello che conta veramente è che i soliti noti continuino a rubare il ricco stipendio senza rischiare il c..o.
Manderò i miei tre figli a casa di Prodi per rimediare un piatto di minestra.
Vaff...

pseudoTale
Inviato: 2/10/2006 13:31  Aggiornato: 2/10/2006 13:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Dunque la "pensione" del governo non arriva da un fondo pensione, oppure tutti quelli che versano i "contributi" sono anche pieni di soldi?"

Linucs, stiamo facendo una discussione che è puro dadaismo.

meglio fermarsi qui, giusto un passo prima della supercazzola prematurata.

grazie del contributo.

ilberneri
Inviato: 2/10/2006 13:35  Aggiornato: 2/10/2006 13:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/3/2006
Da: Coimbra
Inviati: 238
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Cazzarola Linucs,
non ci credo.
Propongo di fare qualcosa per salvare la tua penna critica.
Carità. Carità. Carità.
E' questo che bisogna fare in questi casi no?
O almeno così hai sempre predicato.
La carità è più che suff. no?
Vediamo se funziona.

Io intanto vado al bar a bermi una birra.

"l'utopia esiste, è radicata nello spirito degli uomini.Credo che sempre di più il capitalismo le sue logiche appaiano inutili.Il mio cervello,il mio sapere,i miei desideri non hanno più bisogno di un padrone:io, individuo lavoro nella mia autonomia
goldstein
Inviato: 2/10/2006 13:46  Aggiornato: 2/10/2006 21:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Per una volta mi permetto un OT: per salutare Linucs ed augurargli, a nome della redazione, che i suoi problemi si risolvano in fretta; se poi - questa è una nota personale da lettore affezionato del suo sito - torna a postare e ad aggiornare il blog meglio pure, ma prima le cose più importanti.
Fine OT, scusate e continuate la discussione.

Linucs
Inviato: 2/10/2006 13:47  Aggiornato: 2/10/2006 13:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Linucs, stiamo facendo una discussione che è puro dadaismo.

Hai ragione pure tu, ma si tratta pur sempre di una discussione che mi tiene lontano dalla strada durante la pausa pranzo, nella quale potrai avvistare qualche fottuto "povero del mondo" dotato di altrettanto fottuto cellulare da 400 euro, oppure qualche pubblicita' che m'informa della possibilita' di inviare 3000 euro "al mio paese" per la modica tariffa di 7 euro.

Oppure, ancora peggio, potrei avvistare qualche baracchino che raccoglie firme e denaro per qualche "importante iniziativa". Cio' scatenerebbe un'acuta analisi sociale ed economica della societa' contemporanea, con conseguenze imprevedibili per i malcapitati. Segue logicamente che la nostra discussione, sebbene tangenziale al dadaismo, sia tutto sommato un'opera meritoria nei confronti della societa', che siamo tutti noi, compreso il porco che mangia a mie spese.

===

E' questo che bisogna fare in questi casi no?

In realta' sarebbe sufficiente smettere di rubare, iniziativa che dovrebbe precedere quella da te indicata.

La carità è più che suff. no? Vediamo se funziona.

Ricorda che le vie del post-it sono infinite.

ilberneri
Inviato: 2/10/2006 13:57  Aggiornato: 2/10/2006 13:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/3/2006
Da: Coimbra
Inviati: 238
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
In realta' sarebbe sufficiente smettere di rubare, iniziativa che dovrebbe precedere quella da te indicata.


smettere di rubare?
io non ho mai rubato in cent come ti permetti?

"l'utopia esiste, è radicata nello spirito degli uomini.Credo che sempre di più il capitalismo le sue logiche appaiano inutili.Il mio cervello,il mio sapere,i miei desideri non hanno più bisogno di un padrone:io, individuo lavoro nella mia autonomia
Max_Piano
Inviato: 2/10/2006 14:08  Aggiornato: 2/10/2006 14:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
smettere di rubare?
io non ho mai rubato in cent


Forse perchè il tuo consumismo occidentale priva i poveri del mondo delle loro ricchezze e ora per punizione devi pagare le tasse per mantenere i sommergibili impiegati nell'affondare le navi di migranti disperati e pagare le tasse per mantenere i centri di raccolta dei migranti fortunati (che non sono stati affondati) e pagare le tasse per rispedire indietro i migranti furbi (che non sono evasi durante l'arresto).

Se gli dessimo i soldi direttamente faremmo a meno dei sommergibili? boh...

zuldan
Inviato: 2/10/2006 14:19  Aggiornato: 2/10/2006 14:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2006
Da: 4 angoli
Inviati: 115
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Dovevi andar giù molto più duro,caro Marco.

Guarda con che razza di pezzi di me... abbiamo a
che fare. Quie Qui

ptimolla
Inviato: 2/10/2006 14:20  Aggiornato: 2/10/2006 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
@ enrico
citazione: Mi spieghi che calcoli hai fatto per arrivare a queste tue conclusioni? Ok che hai dato i numeri alle 2.17 di notte e quindi capisco la tua confusione e stanchezza mentale a quell'ora, però le stronxate random usando un pallottoliere immaginario puoi risparmiartele. Ma evidentemente sei un ottimo seguace di Tremonti.
**********************

Enrico,
ho soltanto fatto 2 schemini degli attuali 5 scaglioni IRPEF e dei 3 precedenti!
Le percentuali di differenza sono quelle!

IRPEF SCHIOPPONA:

0 - 15.000 23%
15.000 - 28.000 27%
28.000 - 55.000 38%
55.000 - 75.000 41%
75.000 - 100.000 43%
oltre 100.000 43%

IRPEF TREMONTINA:(...e dai Bersa',e' tardi! )

0 - 26.000 23%
26.000 - 33.500 33%
33.500 - 100.000 39%
oltre 100.000 43%

FAI I 2 SCHEMI SU UN FOGLIO,E FACILMENTE PUOI CALCOLARTI LE DIFFERENZE IN PERCENTUALE IN PIU' O MENO !

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
ptimolla
Inviato: 2/10/2006 14:22  Aggiornato: 2/10/2006 14:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Il risultato e' questo:

tra 0 e 15.000 euro....nessuna variazione

tra 15.000 e 26.000 euro...si paghera' il 4% in +

tra 26.000 e 28.000 euro...si paghera il 6% in +

tra 28.000 e 33.500 euro...si paghera il 5% in +

tra 33.500 e 55.000 euro...si paghera' l'1% in - (che kulo)

tra 55.000 e 75.000 euro...si paghera il 2% in +

tra 75.000 e 100.000 euro...si paghera' il 4% in +

e oltre i 100.000....invariato

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Pausania
Inviato: 2/10/2006 14:28  Aggiornato: 2/10/2006 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Visto che ci siamo....

si parva licet componere magnis

Vi saluto anch'io tutti per un po'. Mi trasferisco a Berlino e finché non riottengo una connessione non passerò tutto il mio tempo libero a postare qui con voi. Credo che questo sarà il mio ultimo post.

Ciao, non dimenticatemi

Ciao Linucs, in bocca al lupo per tutto....

Linucs
Inviato: 2/10/2006 14:33  Aggiornato: 2/10/2006 14:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
io non ho mai rubato in cent come ti permetti?

E chi ha mai detto che tu rubi?

bandit
Inviato: 2/10/2006 14:49  Aggiornato: 2/10/2006 14:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Linucs,
non servirà ma.. per quel che serve, hai tutto il mio incoraggiamento e i migliori auguri.
spero vivamente di tornare a leggerti presto.

bandit
Inviato: 2/10/2006 14:52  Aggiornato: 2/10/2006 14:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Pausania, per ua connessione ci vuole al massimo una settimana, quindi non fare tanto il furbo...
kidding, auguri anche a te.

Skafloc
Inviato: 2/10/2006 15:00  Aggiornato: 2/10/2006 15:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: ROMA
Inviati: 188
 Ancora sull'argomento SUV
La qualifica di SUV (Sport Utility Vehicle) non è un tipo di immatricolazione che viene assegnata da un'autorità. Non esiste nessun documento del veicolo che la attesti, e la stessa cosa vale per la qualifica di fuoristrada. Sono termini convenzionali che ne descrivono le caratteristiche di impiego. Il SUV è un veicolo stradale con la capacità di muoversi anche su terreni sconnessi, il fuoristrada nasce per i terreni sconnessi. Entrambi avranno come minimo sospensioni rinforzate, carrozzeria rialzata e trazione integrale, ma a parte questo sono AUTOMOBILI a tutti gli effetti. Chi è convinto che il SUV sia un macchinone sappia che in questa categoria rientra anche il PANDA 4X4.
In realtà è il classico provvedimento per fare soldi sfruttando l'invidia, caratteristica tipica della maggioranza della popolazione italiana: "Quelli c'hanno i sordi e devono paga'!"
Per come la penso uno Stato onesto non dovrebbe consentire la circolazione di certi mezzi e poi tassarli perché inquinano o sono troppo grandi, è un comportamento antietico. Se certi veicoli costituiscono un problema NON SE NE CONSENTE LA COSTRUZIONE, altrimenti non si rompe le scatole.
Tante storie sull'inquinamento, euro 3-4, ma la ricerca sulle fonti energetiche alternative? Non dovrebbe essere una priorità?
Per quanto mi riguarda questo governo (che ho votato) si sta dimostrando peggiore di quanto temessi che sarebbe stato. Dubito che voterò ancora
Saluti

Le cose urgenti vanno fatte con calma
ptimolla
Inviato: 2/10/2006 15:14  Aggiornato: 2/10/2006 15:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Anche io non votero' mai piu'!
Anzi votero' sempre scheda bianca,
come segno di pretesta per lo schifo che mi fanno TUTTI i politici (...tra l'altro non hanno nessuna rappresentanza dei cittadini visto che le liste le hanno decise i partiti e ci hanno fatto votare il 9% di persone gia' condannate in via definitiva....quando in realta' la percentuale media di condannati nella societa' e' del 5%)
e come segno di rispetto a chi ha lottato per dare il diritto di voto a tutto il popolo italiano !

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
orkid
Inviato: 2/10/2006 15:19  Aggiornato: 2/10/2006 15:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
ptimollaCitazione:
La vergogna di questo paese e' che tutti riescono a non pagare le tasse....


La Vera Vergogna è che in questo paese, in alcuni casi, (tipo un'azienda a conduzione familiare) sei obbligato a non pagare le tasse per non farti portare via l'azienda, la casa, il lavoro dalle nostre care amiche banche... altro che il signoraggio.
Io sono 5 anni che sono totalmente un "dipendente" delle banche...

Quando un'azienda (soprattutto se piccola) contrae dei debiti con le banche, succede che da quel momento in avanti, ad esempio, dovrà presentare ogni tre mesi un bilancino, e ATTENZIONE ad andare bene, sennò, ad esempio, potrebbero revocarti il fido, non concederti dei fondi cassa, insomma buttarti giù per poi farti ristipulare altri piccoli debiti, che sommati diventeranno grandi debiti...



Il mio stipendio mensile autoimposto è di 600 € al mese. per fortuna che non mi hanno portato via la casa se no pagare l'affitto sarebbe dura.

Finchè i dottori notai, avvocati, possono scaricarsi dalle tasse anche i mazzi di fiori che regalano all'amante e io non posso scaricare il costo dei dipendenti... è ovvio che i problemi etici passano in secondo piano!!!


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Enrico
Inviato: 2/10/2006 15:23  Aggiornato: 2/10/2006 15:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ptimolla, comunque se la matematica non è un'opinione, tra i 26.000 e 28.000 € si paga il 6% in meno e non in più come dici tu.
Infatti con lo scaglione IRPEF di Tremonti tra i 26.000 e 33.500 € l'aliquota era al 33% ora invece è al 27%.

Tifoso
Inviato: 2/10/2006 15:25  Aggiornato: 2/10/2006 20:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
C'è un errorino ( trascurabile ) nelle tue conclusioni ptimolla. Hai naturalmente il grande merito di avere riconosciuto l'incula_a in arrivo ( non la vedevo così brutta io annebbiato dai giornali di centro-sx ) grazie, mi hai dato un motivo un motivo in più per andare all'estero, se questo è l'andazzo.

Il risultato e' questo:
tra 0 e 15.000 euro....nessuna variazione
tra 15.000 e 26.000 euro...si paghera' il 4% in +
tra 26.000 e 28.000 euro...si paghera il 6% in - ( ma come fascia è di intervallo minore delle due attigue 15-26 e 28-33.5 quindi non saranno in molti a godere dello sgravio )
tra 28.000 e 33.500 euro...si paghera il 5% in +
tra 33.500 e 55.000 euro...si paghera' l'1% in -
tra 55.000 e 75.000 euro...si paghera il 2% in +
tra 75.000 e 100.000 euro...si paghera' il 4% in +
e oltre i 100.000....invariato

Sono cifre lorde.



Enrico abbiamo postato assieme -

Ptimolla:
non è tanto votare o non votare più. E' rendersi conto che vogliono arrivare a trasformarci in debitori anzichè in risparmiatori. Con il tempo chiederanno sempre di più, tanto il debito pubblico in questo paese di fango dilagherà ancora, intanto venderanno poste, ferrovie, enel, ( alitalia ) e il resto delle partecipazioni statali.

L'adusbef, l'aduc e il codacons avevano sottolineato che avrebbero chiesto di più al ceto medio, almeno le associazioni dei consumatori sono attente. Certo che sentire Epifani dire che hanno cominciato a ricreare un' equità retributiva eliminando le inguiustizie mi fa veramente inorridire.

http://www.tgfin.mediaset.it/tgfin/articoli/articolo330039.shtml

? ?
illupodeicieli
Inviato: 2/10/2006 15:44  Aggiornato: 2/10/2006 15:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
per Orkid: tente duro e occhio ai consorzi fidi e alla associazioni di categoria. io non ce l'ho fatta e sono andato a gambe all'aria. i migliori auguri.

ptimolla
Inviato: 2/10/2006 15:49  Aggiornato: 2/10/2006 15:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Giusto !
In quei 2000 euro di r eddito si paga il 6% in meno!

La sostanza pero' non cambia!(vista l'esiguita' di quella fascia)
Chi ha 2 stipendi di norma paga qualcosa in piu'!

I signori politici,con i loro 280.000 euro di reddito medio pagano sempre lo stesso ,insieme a tutti i milionari di questo paese!

Che sono poi anche quelli che magari non pagano un cavolo...perche' si pagano gli stipendi in stock option,perche' hanno le grandi aziende e hanno centinaia di sotterfugi per evadere il fisco,oppure sono medici e professionisti vari ,che ti stangano per i loro "servizi",e ti dicono" 120 euro con fattura o 90 senza "!evadendo cosi' sia l'iva sia l'irpef !

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
ptimolla
Inviato: 2/10/2006 16:00  Aggiornato: 2/10/2006 16:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Orkid,
quoto tutto quello che dici.

So benissimo che i primi nella lista dei "violentati" dal fisco sono le piccole imprese...
...tutte quelle che conosco io,evadono per non chiudere i battenti !

...le banche sono dietro a tutti i problemi di questo paese! Sanguisughe legalizzate,a cui nessuno riesce a dire una sola parola...
A me la ex 121,prima banca del Salento,adesso Monte dei Paschi, ha fregato 15.000 di lire ...menamale che il resto lo avevo messo su fondi obbligazionari a basso interesse ma sicuri del recupe del capitale!

Okkio raga! Soprattutto ai mutui...e ai prestiti per pagare il mutuo!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
ptimolla
Inviato: 2/10/2006 16:07  Aggiornato: 2/10/2006 16:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Intendevo 15.000.000 di lire ,ovvio....

....azz,non sono piu' abituato a scrivere certe cifre quando parlo dei "miei" soldi ..

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Tifoso
Inviato: 2/10/2006 16:13  Aggiornato: 2/10/2006 16:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Una nota:

Questo vale per le aliquote:
invece globalmente con aliquote più detrazioni per i figli a carico + cuneo fiscale ridotto in effetti ci sono dei miglioramenti:Prospetto con esempi

Il problema è per i single e per le giovani coppie senza figli per cui non è stato fatto questo calcolo.

Questo punto può essere carino:
LE DETRAZIONI/ GLI AFFITTI: Gli studenti universitari fuori sede potranno usufruire di una detraibilità al 19% del canone di locazione fino ad un massimo di 500 Euro. E' una delle novità del decreto fiscale collegato alla Finanziaria.

Il punto è: sappiamo che gli universitari fuori sede praticamente sono tutti in nero se ricorrono agli alloggi dei locatori privati. Come fanno a dimostrare che sono in affitto se sono in nero ? O si farà qualcosa in futuro oppure mi sa di punto inutile. Spero nella prima ovviamente.

? ?
muratore
Inviato: 2/10/2006 16:37  Aggiornato: 2/10/2006 16:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/8/2006
Da:
Inviati: 306
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Le cifre sono scandalose. Ma ptimolla ha tristemente ragione (cmq chi guadagna 100k si becca tutti gli scaglioni... ovvero pagherà 1500k euro in più di tassa come chi guadagna dieci volte tanto.)
Tassiamo la Panda 4x4 è giusto.. è uno spreco.
Non tassiamo il ferrarino del papi perchè quello è un oggetto di devozione.
Le tasse proporzionali ai consumi c'erano già grazie a delle imposte che hanno tirato su il prezzo della benzina ad oltre 1,2€. e con il bollo che è proporzionale ai KW.
"Non credo ci saranno tanti italiani così coglioni da votare contro i propri interessi". Le tasse sono aumentate a tutti... l'indulto è stato concesso a tutti...,
La politica in Italia è demagogia allo stato puro.
Cambia chi si siede in poltrona, ma purtroppo come dice qualcuno ognuno ha i governi che si merita, e in uno stato ove anche il medico dell'ospedale (come gli altri impiegati pubblici) gioca a solitario se non riceve la mazzetta, cosa credete che importi di più?
L'indulto e la demagogia.
W le tasse sulla stupidità!

spettatore
Inviato: 2/10/2006 16:54  Aggiornato: 2/10/2006 16:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Egregi coglioni,
come va la vita? E come va la finanziaria?
Bene spero! Ho dei parenti dalle parti di Vercelli e vorrei sapere se posso circolare con la mia Fiesta del 1989 con impianto GPL.
Questa autovettura è come un carrarmato (non so se in finanziaria ci sono dei provvedimenti per i carrarmati) visto che circola con il radiatore sfondato, con il livello dell'olio rigorosamente sotto il minimo, con 325.000 Km sul groppone e almeno sei tonalità di rosso sulla carrozzeria.
Fammi sapere marcocedol, altrimenti opto per un bel "real adventures" su un Eurostar.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
francesco7
Inviato: 2/10/2006 17:36  Aggiornato: 2/10/2006 17:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Non so se qualcuno può confermare la notizia di questo blogger. A quanto pare i giovani che non sono sposati ma che hanno un reddito medio pagheranno più tasse perchè non possono beneficiare di nessuna detrazione. Ma che cavolo aspettano questi giovani a sposarsi! Altrimenti quando l'accendono questo mutuo vitalizio per pagarsi il loro bel appartamentino???

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
bandit
Inviato: 2/10/2006 17:40  Aggiornato: 2/10/2006 17:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Spettatore,
sei indietro di 3-4 macchine nuove, facessero tutti come te, chi la muove l'economia ?
dovresti allora sentirti in colpa, e correre a comperare le 4 auto che ti spettavano per redimerti.
se al momento di mancano i soldi, naturalmente c'è chi è disposto a finanziarti.

bandit
Inviato: 2/10/2006 18:24  Aggiornato: 2/10/2006 18:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Repubblica.it:
Lettera di alcuni parlamentari al cda: "Atto gravissimo"
"Il consiglio valuti la cassetta e prenda i dovuti provvedimenti"
Rap di Prodi al Tg2, l'Unione:
"Verificare vilipendio alle istituzioni"
++++++++++++
che son cose serie, nulla su cui scherzare.

pierone
Inviato: 2/10/2006 19:40  Aggiornato: 2/10/2006 19:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 299
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ma vedi un pò come siamo ridotti, a dover difendere la libertà del tg2!!!

Vilipendio alle istituzioni??

Siamo (sono) veramente iimpazziti!!!

Per chi non l'ha visto, mi pare che
non faccia proprio ridere (semmai...), ma che non faccia male a nessuno

florizel
Inviato: 2/10/2006 20:08  Aggiornato: 2/10/2006 20:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Bene.
Ho letto tutto il thread. Bene.
Suggerirei di cambiare il titolo in "Rubano soprattutto ai poveri, ai "ricchi" gli hanno fatto un baffo".
Una cosa:andassero affanculo.

Un'altra cosa: dove sono andati tutti quelli che si sono taaaanto prodigati durante le elezioni, nelle pagine di questo sito, a convincerci che "meno peggio è bello" e a fare la loro diligente propaganda elettorale?

Scappati tutti?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
davlak
Inviato: 2/10/2006 20:22  Aggiornato: 2/10/2006 20:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
thread interessantissimo.
una domanda, spero ci sia qualche esperto: che succede se, per esempio, alle elezioni a votare ci va meno del 50% della popolazione? esiste un quorum al di sotto del quale le elezioni vengono annullate?

e inoltre, e parlo sul serio, io vorrei fondare un P.N.V. (partito del non voto), chi vota per il P.N.V. elegge dei rappresentanti che per statuto stesso del partito rifuiteranno di ricoprire qualsiasi carica.
lasciando pertanto vuote le poltrone....
solo che mi sa che in questo modo poi ci vanno altri ad occupare quelle poltrone, anche di altri partiti...???

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
seguro
Inviato: 2/10/2006 20:23  Aggiornato: 2/10/2006 20:23
So tutto
Iscritto: 26/5/2006
Da: roma
Inviati: 30
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Il giorno 30/settembre/2006 l'Italia è definitivamente defunta sotto i colpi di Prodi e la sua banda di malfattori delinquenti.L'approvazione di questa finanziaria nonè che il primo atto verso lo sfascio totale del paese.
Quando gli Italiani si sveglieranno dal torpore che li attanaglia purtroppo sarà troppo tardi,ed il risveglio sarà così duro che sarà difficile risollevarsi,per tutti.
L'unica speranza che ci rimane è quella di autorganizzarsi,senza bandiere,senza partiti,senza ne destra ne sinistra,ma solo con la volontà di fare del bene a noi stessi ed agli altri.
Bisogna liberarci della mafia che ci governa,e non esistono schieramenti che ne sono liberi,bisogna liberarci di truffatori,intrallazzatori,volta gabbana,di tutta la feccia che siede in parlamento ed in senato.Bisogna in una parola ribellarci.
Non ce la faccio più!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

Seguro
Santaruina
Inviato: 2/10/2006 20:31  Aggiornato: 2/10/2006 20:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Linucs tieni duro e non abbandonare la via.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
felice
Inviato: 2/10/2006 20:33  Aggiornato: 2/10/2006 20:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
x davlak Inviato: 2/10/2006 20:22:29

si potrebbero votare i non capaci d'intendere e di volere.

Desteremo un gran terremoto e il nostro eletto non potrà occupare la poltrona perché incapace!

Io approfindirei la tua proposta.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Tifoso
Inviato: 2/10/2006 20:37  Aggiornato: 2/10/2006 20:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
No, io sono qui , anche se 6 mesi fa non avevo di certo fatto campagna elettorale tipo altri ( se ricordi ), ma avevo espresso il mio parere discretamente.
Vediamo ....
Oltre ai maggiori introiti per famiglie a reddito medio basso con almeno 1 figlio a carico ci sono anche delle misure positive sul problema casa, il tutto sta nel vedere se riusciranno o meno ad applicarle.
Misure per la casa

Più dura la situazione per single e coppie senza figli a carico dal punto di vista del reddito ma ci saranno delle detrazioni per l'affitto eventuale; per i figli lavoratori che restano a casa con i genitori arriveranno paghe più magre. Cioè se uno non può usufruire di detrazioni paga di più come mostrato da ptimolla.
E' una fregatura da questo punto di vista.
A me sembra che vogliano fare finta di aiutare le famiglie più economicamente deboli che stanno davvero in difficoltà permanente, solo che hanno punito tutti gli altri. Tutte le tasse in più lasceranno nella stessa situazione attuale anche i più deboli, togliendo soldi a tutti gli altri.
I soldi da qualche parte dovevano arrivare, era prevista una fregatura .

Il balzello carogna è poi individuabile facilmente nella polizza anticalamità, potrebbe essere corposo e costituirà nuove entrare ingiuste per le assicurazioni e per i loro agenti.

Sono curioso di sapere cosa faranno dopo ....

------------------------

Ma la via per mostrare il disappunto non deve essere solo l'astensione, ci vorrebbero decenni perchè funzioni. Il malumore lo si deve fare sentire ad alta voce .... è un diritto lamentarsi.

? ?
felice
Inviato: 2/10/2006 20:41  Aggiornato: 2/10/2006 20:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Tifoso Inviato: 2/10/2006 20:37:45
... ma scusa, se ti abbassano il costo del figlio e poi legiferano che il comune é libero di scannarti di tasse e il malato deve pagarsi pure la ricetta e il pronto soccorso, alla fine della fiera dov'è la bell'azione di cui tratti?

Non é che sei cintura nera di cecità?
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
davlak
Inviato: 2/10/2006 20:52  Aggiornato: 2/10/2006 20:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

Autore: felice Inviato: 2/10/2006 20:33:19

x davlak Inviato: 2/10/2006 20:22:29

si potrebbero votare i non capaci d'intendere e di volere.

Desteremo un gran terremoto e il nostro eletto non potrà occupare la poltrona perché incapace!

interessante, ma credo che occorrano dei pre-requisiti per i candidati...ovviamente ladri, mafiosi, e delinquenti vari non hanno problemi...anzi, loro hanno un curriculum appropriato...non so però per le altre categorie come funziona.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Tifoso
Inviato: 2/10/2006 20:54  Aggiornato: 2/10/2006 20:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
:

Citazione:
A me sembra che vogliano fare finta di aiutare le famiglie più economicamente deboli che stanno davvero in difficoltà permanente, solo che hanno punito tutti gli altri. Tutte le tasse in più lasceranno nella stessa situazione attuale anche i più deboli, togliendo soldi a tutti gli altri.


leggi meglio.

Sulle misure per la casa però è un inizio, il mercato immobiliare si sta raffreddando globalmente anche se l'aumento di popolazione ( da dove arrivano ? ) contribuirà a fare crescere i prezzi in alcune aree, vedi cinture attorno ai centri urbani maggiori. A domanda corrisponde un aumento del prezzo.

faixa preta, prego.

? ?
florizel
Inviato: 2/10/2006 20:56  Aggiornato: 2/10/2006 20:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
davlakCitazione:
solo che mi sa che in questo modo poi ci vanno altri ad occupare quelle poltrone, anche di altri partiti...???

Già giocata questa carta,davlak: era il leit motiv di quanti propugnavano il "meno peggio": "E se non si vota a sinistra, chi se lo sorbisce il berlusca?"
Ora sorbitevi la mortadella, notte e giorno.

Cavolo, ma SENZA VOTO non riuscite proprio a campare?!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Kirbmarc
Inviato: 2/10/2006 20:56  Aggiornato: 2/10/2006 20:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
si potrebbero votare i non capaci d'intendere e di volere

IL guaio è che anche di quelli ce ne sono parecchi in Parlamento...

davlak
Inviato: 2/10/2006 21:05  Aggiornato: 2/10/2006 21:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

Autore: florizel Inviato: 2/10/2006 20:56:26

Cavolo, ma SENZA VOTO non riuscite proprio a campare?!

è come il telefonino...ce l'hanno tutti, e perchè mai io me ne dovrei privare.
ormai il voto è un bene di scambio a tutti gli effetti ed è anche un titolo, un "badge": se a votare ci sei andato hai fatto il tuo dovere di rispettabile cittadino, sennò ti guardano in cagnesco manco avessero visto un puttanone giamaicano con le tette di fuori.
non è forse così?
hai sentito cosa dicono i politici in campagna elettorale? andate a votare...non importa (!) per quale faccia da culo, ma esercitate il vostro diritto dovere, insomma leccatevi 'sta caramellina e non fate capricci.
per la cronaca io sono due turni che non voto alle poilitiche e non ho avuto crisi di astinenza da dolciumi.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Ashoka
Inviato: 2/10/2006 21:06  Aggiornato: 2/10/2006 21:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
X Linucs

Volevo farti un augurio partecipe e solidale.. ma credo che un in bocca al lupo sa meglio

Ashoka

davlak
Inviato: 2/10/2006 21:12  Aggiornato: 2/10/2006 21:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
sarei molto interessato a sentire qualcuno che scriva dalla Svezia o che la conosca...o anche dalla Norvegia.
a fiuto ho la sensazione che la vita sia molto più facile e ci siano meno iniquità.
fino a poco tempo fà avrei citato anche l'Islanda ma dopo la vicenda ALCOA - IMPREGILO (un "maledetti bastardi" è d'obbligo) mi sono caduti i coglioni.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
davlak
Inviato: 2/10/2006 21:13  Aggiornato: 2/10/2006 21:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
In bocca al lupo, Linucs, anche da me.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
florizel
Inviato: 2/10/2006 21:19  Aggiornato: 2/10/2006 21:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
TifosoCitazione:
Oltre ai maggiori introiti per famiglie a reddito medio basso con almeno 1 figlio a carico ci sono anche delle misure positive sul problema casa

Scusa, ma perchè DOBBIAMO farcela piacere a forza, questa ennesima buffonata?
Il "problema casa" non è risolutivo di un beneamato c***o, ed anzi è impositivo di altre cose se consideri che:
1- per "giovani coppie" non si capisce cosa si intenda, dal momento che la stessa finanziaria non riconoscendo la convivenza preclude le detrazioni alle coppie di fatto.

Dal link che hai postato:
"GIOVANI COPPIE - per le giovani coppie potrebbe arrivare un «bonus affitto»."

Ora, POTREBBE non significa che ARRIVERA' (perchè mi torna in mente la legge sul conflitto di interessi?).
Ma ti pare "logico" che una persona NON sposata e senza figli, ma che da sola porta uno stipendio "mediobasso" in casa, non possa beneficiare di detrazioni?

Pare che tale stortura l'abbia rilevata anche te.

"SUCCESSIONI- Ci sarà un aumento delle imposte catastali e ipotecarie ai fini della successione."

Per CHI? Allo stesso modo per successioni di poco conto come per successioni "milionarie"?

Tutto questo, volendo fare le pulci alla finanziaria, come andrebbe fatto per qualsiasi altro provvedimento "democratico" dello stato.
Citazione:
Sono curioso di sapere cosa faranno dopo ....

Io la vivo con terrore, questa "curiosità".

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 2/10/2006 21:24  Aggiornato: 2/10/2006 21:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
davlakCitazione:
è come il telefonino...ce l'hanno tutti, e perchè mai io me ne dovrei privare.

Io spero che la tua sia voglia di scherzare,davlak.
Stai scherzando, vero?
Dimmi che stai scherzando e la piantiamo qui.
Citazione:
se a votare ci sei andato hai fatto il tuo dovere di rispettabile cittadino, sennò ti guardano in cagnesco manco avessero visto un puttanone giamaicano con le tette di fuori.

La seconda che hai citato fa molta meno impressione, direi.
In ogni caso, credo che non sia questo, il nocciolo del problema, almeno non lo è finchè un'alta percentuale di persone continua a recarsi alle urne assicurando il "mandato" a lorsignori.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
davlak
Inviato: 2/10/2006 21:30  Aggiornato: 2/10/2006 21:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
@florizel
la mia era ironia, su come ragiona il gregge

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Tifoso
Inviato: 2/10/2006 21:58  Aggiornato: 2/10/2006 22:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Non ho parlato di soluzione del problema casa, ho detto che qualcosa si sta muovendo positivamente, vedi sugli affitti agli studenti fuori sede ( questo assieme al passaggio del controllo catastale ai comuni e a controlli incrociati con finanzieri e ispettori potrà fare emergere l'immenso nero che mensilmente si riversa nelle tasche di proprietari milionari ).

Ricordo inoltre che con i governi precedenti ( anche ci centro-sx ) non c'è stato alcun tipo di controllo e che in dieci anni i prezzi sono raddoppiati, guarda caso dopo l'inizio della enorme immigrazione.
Dal 2001 in poi visto che si preferiva non buttare i soldi in borsa chi poteva acquistava immobili sicuro della salita del prezzo e così infatti è stato.

Quindi, dopo il "lascia fare" precedente :
Pensi che si possa risolvere in un attimo un problema enorme come quello della casa, attorno al quale giravano mille interessi bipartisan che hanno portato a questi prezzi ?
Ricordo che quelli che ce lo hanno piantato in xxxx sono i grandi immobiliaristi e le banche, gli altri proprietari sono stati al gioco cogliendo la palla al volo.
Moltissimi sono più poveri sia per la mancanza di controlli di prezzi di tasse e spese durante la conversione tra lira ed euro sia per l'aumento del prezzo delle case ( benchè Ciampi volesse illuderci di essere iventati più ricchi tutti perchè la casa vale di più ) .

Ci vorranno anni per costruire migliaia di case popolari da affittare e sono convinto che lo stato non farà nulla, non ci sono soldi da spendere bene ma solo da buttare. Una buona alternativa, ma che penso impraticabile per Prodi, sarà quella del costringere le grandi società immobiliari a mettere sul mercato le decine di migliaia di appartamenti liberi ( non ti immagini quanti ) e il canone concordato con l'intervento statale ( questa è una proposta che vedo più attuabile ).
Vogliamo togliere di mezzo anche la parcella copiosa del notaio ? Ottima cosa, basta provvigioni, d'ora in poi fisso senza limite minimo e aumentiamo il numero dei notai togliendo il limite massimo al loro numero.
Vogliamo toglere le provvigioni alle agenzie e mantenerle a prezzo fisso ( basso, con ccnl magari ) ? Idem, ottimo.
Questa si chiama promessa demagogica però: per mantenerla ci vogliono quei controcoglioni che i politici non possono permettersi.

? ?
clausneghe
Inviato: 2/10/2006 23:58  Aggiornato: 2/10/2006 23:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Sera a tutti...in particolare a Linucs... Non mollarci,cosa farà l'Attento lettore senza la tua tastiera maestra?Spero sia un "coup de teatre",ma vada come vada,alla tua!! Poi: la cosa che più mi fà vedere "rosso"riguardo al compattume a guida asimmetrica che governa i sudditi di questo Stato è l'imposizione (ce l'hanno di vizio di imporre) della assicurazione obbligatoria contro le calamità naturali (ma a favore delle assicurazioni) Invece di darsi da fare creando anche lavoro per sistemare questa Italia così disastrata nel suolo,nelle acque e financo nei cieli,questi si parano il culo a spese altrui (leggi suddito pagante) nel contempo favorendo i loro compari di "ordine" gli azionisti delle C.d.Ass. Davvero furbi i furbetti ingiacchettati e cravattati ... Solo che non hanno capito bene che gli argini,per es.dei fiumi vogliono essere tenuti efficienti,altrimenti tracimano,che non glie ne frega niente di soldi o assicurazioni.. C'è solo da augurarsi che se ciò accadrà,che la piena fangosa si porti via anche qualcuno di loro,i gaglioffi...

clausneghe
Inviato: 3/10/2006 0:16  Aggiornato: 3/10/2006 0:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Florizel.come và? spero bene.. Citazione:
In ogni caso, credo che non sia questo, il nocciolo del problema, almeno non lo è finchè un'alta percentuale di persone continua a recarsi alle urne assicurando il "mandato" a lorsignori.
Io credo che se anche un'infima minoranza solo si recasse a votare,quelli se ne infischierebbero allegramente e continuerebbero tranquillamente a farci rigare come vogliono loro,voto o non voto... : Del resto qualcuno ha già detto:Per governare basta il 10% più le banche,più le forze armate...il resto non conta.. Saluti C.Neghe

Pasquino
Inviato: 3/10/2006 10:22  Aggiornato: 3/10/2006 10:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Caro Linucs,

leggendo il tuo OT solo oggi, me ne dispiaccio, certo la tua penna è più graffiante della mia che in LC leggo molto più di quel che scrivo e nessuno se ne accorgerà di una mia eventuale scomparsa (sigh) solo+solo=0.

Comunque penso di intrepretare forse più di altri la tua situazione, essendo anche la mia che vivo solo e non ho famiglia a cui aggrapparmi e con un handicap sul groppone. Come vedi...

Attendo anch'io a metà ottobre le graduatorie e nutro lo stesso timore di vedermi superare da qualche extra del kaiser, magari con figli a carico, che ha fatto di un italiano un extracomunitario, grazie ad una politica che vuole garantirsi i loro voti, piuttosto che la dignità dei cittadini italiani per generazioni, che riscopre solo sotto il periodo elettorale.

Per Massimo M.

Citazione:
Non ti esaurire, però, non ne vale la pena.


come vedi è difficile non esaurirsi allo stato attuale delle cose.

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
spettatore
Inviato: 3/10/2006 10:24  Aggiornato: 3/10/2006 10:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Coraggio Linucs,
credo tu sappia che i problemi nella vita sono solo opportunità mascherate da difficoltà. Durante i miei momenti bui (durano ormai da quasi sette anni) ho sempre tenuto duro pagando prezzi indicibili, ma applicando la "filosofia del bambù", ora posso guardare indietro e farmi una sonora risata: era pura illusione!

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
spettatore
Inviato: 3/10/2006 10:30  Aggiornato: 3/10/2006 10:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
@ pasquino:

se dovesse succedere sappi che alcune migliaia di persone di questo sito verrebbero a reclamare con te i tuoi diritti. Sappiano che molte asce di guerra potrebbero venire dissotterrate! (se solo ricordassi dove ho seppellito la mia!!!)

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Pasquino
Inviato: 3/10/2006 10:33  Aggiornato: 3/10/2006 10:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Grazie Spettatore per la tua solidarietà

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
florizel
Inviato: 3/10/2006 11:09  Aggiornato: 3/10/2006 11:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
LinucsCitazione:
colgo l'occasione per salutare tutti, poiche' dal mese prossimo non avro' piu' ne' una casa ne' tantomeno ADSL, Internet e tutto il resto.

Cavolo, non puoi mollarci così...mi spiace infinitamente.

Dovresti prendertela con chi ti ha messo in condizioni di non poter acquistare la casa, e con i proprietari del tuo appartamento. I migranti, al tuo pari, devono vivere. Siamo tutti delle "pedine", Linucs...
Comunque, mi mancherai.
Ti abbraccio.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 3/10/2006 11:24  Aggiornato: 3/10/2006 11:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
clausnegheCitazione:
Io credo che se anche un'infima minoranza solo si recasse a votare,quelli se ne infischierebbero allegramente e continuerebbero tranquillamente a farci rigare come vogliono loro,voto o non voto...

Sono d'accordo. In realtà il "voto" è solo un mezzo per non dover ricorrere ad altri espedienti meno "democratici", la grande farsa della partecipazione civile alla vita delle "istituzioni"...
Però, come ho già detto altre volte, se non ci si recasse alle urne sarebbe possibile dimostrare cos'è davvero "lo stato". L'autorità si serve di feticci, se essi cadono si mostra il suo vero volto.
Sarebbe una buona cosa per disfarsi di parecchie illusioni.

Ti saluto anche io, clausneghe.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
miah
Inviato: 3/10/2006 11:30  Aggiornato: 3/10/2006 11:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 94
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
ciao a tutti e soprattutto ciao LINUCS scusa ma ho letto il trehad solo oggi, un mega super in bocca al lupo e non sparire perchè di persone come te c'è infinitamente bisogno.
per Spettatore facci sapere dove e quando che noi ci saremo numerosi (pasquino l'unione fa la forza )
per il resto ancora non capisco come poter usare questa finanziaria....mah

carloooooo
Inviato: 3/10/2006 15:44  Aggiornato: 3/10/2006 18:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Prendendo spunto da Repubblica di oggi aggiungo qualche dato alla discussione:

Sarà introdotta una supertassa per i SUV nel tentativo incomprensibile di colpire le categorie più ricche solamente in funzione del fatto che viaggino su un fuoristrada anziché in coupè o sullo station wagon

In verità il superbollo scatta non per i SUV, ma per i veicoli al di sopra dei 2600 chili. Quindi, chi vuole andare in montagna si può comperare tranquillamente la sua Panda 4 x 4 e non paga nulla di più.

er pareggiare il conto saranno esentati dal pagamento del bollo di circolazione per 5 anni coloro che dal primo gennaio 2007 acquisteranno un’auto euro4. Un provvedimento di falso spirito ecologico volto da un lato a favorire il monopolista italiano delle automobili, dall’altro a penalizzare le categorie meno abbienti che oltre al danno consistente nel non potersi permettere di cambiare l’auto, subiranno anche la beffa di pagare un balzello dal quale i redditi più alti (sempre che non incorrano nell’errore di acquistare un SUV) saranno esentati.

Sono contrario ai rincari per le auto vecchie, ma il rincaro più alto sarà per i vecchissimi diesel euro 0, che pagheranno 30 euri in più all'anno, mentre per le macchine sopra i 2600 chili il bollo praticamente raddoppia.

Repubblica scrive poi che verranno tagliati del 30% gli emolumenti dei ministri (e di conseguenza di quelli dei sottosegretari, credo. Ma correggetemi se sbaglio). Ad ogni modo mi riservo di leggere direttamente il testo della finanziaria per vedere se ciò corrisponde effettivamente al vero, quando avrò un poco di tempo.

E' in programma anche il taglio degli emolumenti (30%) e del numero dei consiglieri regionali. Anche qui, sarà da vedere la reale entità della riduzione.

Vengono poi tagliati i contributi agli enti locali. Se poi questi aumentano l'ICI, c'è da prendersela solo con loro, visto che anche in sede locale gli sprechi abbondano.
In più sono previsti incentivi per la fusione dei piccoli comuni, ai quali verrà rimborsato il 50% delle spese amministrative destinate a tale operazione, e ai comuni che decideranno di consorziarsi per ottenere obiettivi specifici.

un saluto a tutti, ma in particolare a Linucs

Carlo

franco8
Inviato: 3/10/2006 16:11  Aggiornato: 3/10/2006 16:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 1561
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Una dedica speciale per Linux

con sincero affetto!

comunque.. per le prossime elezioni... penso mi esercitero' a fare... disegni... più o meno astratti... oppure qualche poesiola...
(o seguiremo l'esempio di Fantozzi che ricordava Paxtibi... in tempi non lontani)

P.S. Lì - Lì , nun - cè , la - ssà ...

.... ....io non mi definisco affatto volentieri ateo, non più di quanto io sia a-MickeyMouse.
..
(detto, fatto)
bandit
Inviato: 3/10/2006 16:17  Aggiornato: 3/10/2006 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Quindi, chi vuole andare in montagna si può comperare tranquillamente la sua Panda 4 x 4 e non paga nulla di più."
+++++++++
certo, se poi uno invece avesse avuto la malaugurata idea di metter sù famiglia con prole, e poi invece del panda 4x4 nuovo si fosse comprato un coso un po' più spazioso usato, bisogna che paghi, quel ricco bastardo.

marcocedol
Inviato: 3/10/2006 16:18  Aggiornato: 3/10/2006 16:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Carlo,
ovviamente il superbollo non poteva scattare per i SUV dal momento che proprio con l'aiuto di alcuni commentatoti in questo forum abbiamo appurato come non esista nella realtà una tale categoria.
Il provvedimento non cambia comunque di una virgola e resta una cazzata colossale. Penalizza un mare di persone che usano magari per lavorare su strade di montagna pesantissime jeep o pick up e non potrebbero usare panda 4x4 insieme a coloro che "sfoggiano" il nuovo SUV nei centri cittadini e non tocca i tanti che su ferrarino, mercedes, bmw o quant'altro (meno pesanti di 2600 kg) corrono a 250 kmh.

I possessori di auto vecchie non solo subiranno il rincaro del proprio bollo ma anche lo sberleffo di vedere che il ricco possessore di dream car da sogno che sistematicamente cambia auto ogni anno quel bollo non lo pagherà più!!!!!

Emerge anche qualche chicca molto interessante. Una parte del TFR dei lavoratori sarà destinata ad un fondo dell'INPS, non come io pensavo quando scrissi l'articolo per ripianare le pensioni, bensì in un apposito FONDO INFRASTRUTTURE.
In parole povere parte della liquidazione dei lavoratori servirà a finanziare porcherie quali il TAV, il MOSE e chi più ne ha ne metta.

Se i comuni aumentano l'ICI bisogna prendersela con loro? Ma cos'è il gioco dello scarica barile?
Se i comuni aumentano qualcosa è perchè il governo ha legiferato permettendo loro di farlo, combattere gli sprechi è una cosa, tartassare il cittadino un'altra.

_gaia_
Inviato: 3/10/2006 16:23  Aggiornato: 3/10/2006 16:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Da un articolo di Blondet:

Senza vergogna: nella finanziaria di Prodi, di Padoa-Schioppa e degli altri miliardari di Stato ci sono incentivi per chi cambia il frigorifero.
Guarda caso, fa notare un blog ben informato, nella Commissione attività produttive c’è Maria Paola Merloni, figlia del produttore marchigiano di cucine, eletta nell’Ulivo.
Essendo la fabbrica quotata in Borsa, il regalo è doppio.
Anche i titoli Fiat sono saliti, grazie alla Finanziaria, dell’1,63 %.
Merito degli incentivi per chi compra una Euro-4, e dei disincentivi per chi ha un SUV (domanda un lettore non ingenuo: qual è la sola casa automobilistica nel pianeta che non fabbrica SUV? La Fiat), ma anche del regalo che rende possibile il prepensionamento degli operai.


Un grande consulente o professionista, una «partita IVA da un milione di euro», non sarà aggravata dagli obblighi nuovi, di aprire un conto corrente per le sue attività, o di acquistare un computer, o di farsi assistere da un commercialista.
L’aggravio stroncherà le partire Iva da 10, 20, trentamila euro l’anno.
Specie le attività di sopravvivenza giovanili sono colpite: appunto il caso di studenti che aprano una piccola attività.
Essi dovranno pagare in anticipo le imposte per il primo anno, come acconto d’imposta per l’anno successivo, su un reddito che non hanno ancora cominciato a percepire, e che forse non percepiranno.
Come non capire che questo meccanismo - leninista - uccide sul nascere ogni conato di micro-imprenditorialità, ogni inizio di attività basato su poco o nullo capitale, ma su qualche idea?
E così tutte le attività commerciali e artigianali minime, calzolai e artigiani di servizio, saranno stroncate.



Che si riallaccia a quest'altro articolo:

Si tratta del Decreto Legge n. 223/06 (convertito con Legge n. 248/06) con il quale il nuovo governo Prodi, motivando ragioni d'urgenza in materia di evasione fiscale e riciclaggio, a partire dal 1 ottobre 2006 obbliga tutti i possessori di partita IVA ad aprire un conto corrente presso una banca.

Ma questo non basta.
Sei anche obbligato a comprare un computer e ad organizzarti per effettuare tutti i pagamenti di tasse e contributi on line, vale a dire usando esclusivamente il tuo computer per effettuare i pagamenti delle imposte, tasse e dei contributi da versare periodicamente.
Lo chiamano F24 ON LINE ed è previsto dall'articolo 37 comma 49 del D.L. 223/06 .
Ed è con tale strumento che, con un decreto di urgenza, approvato in tutta fretta in via definitiva il 4 agosto 2006, il «nostro» governo ritiene di avere risolto il problema dell'evasione fiscale e del riciclaggio di denaro.


Immaginate un calzolaio: dal 1 ottobre 2006 dovrà dotarsi di computer e, ammesso che ne abbia mai visto uno in precedenza, dovrà assolvere le sue imposte utilizzando questo strumento e, beninteso, pagando le commissioni alla banca per l'utilizzo del suo denaro sul conto corrente bancario.
Oppure immaginate un gruppo di studenti che per rimediare qualche soldo per le loro spese o per gli studi aprano una partita IVA per riparare computer a domicilio.
Con le attuali norme al primo anno di attività devono: pagare le imposte per il primo anno; anticipare il 100% di tale ammontare come acconto d'imposta per l'anno successivo (senza sapere se guadagneranno o meno); aprirsi un conto corrente e usarlo come unico strumento per il pagamento delle tasse (tasse che presumibilmente non sapranno determinare e quindi dovranno rivolgersi ad un commercialista).


eccetera eccetera

bandit
Inviato: 3/10/2006 16:39  Aggiornato: 3/10/2006 16:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
poi qualcuno posterà le malefatte del Berlusca, ma d'impulso mi viene da dire che non è vero che sono tutti uguali, se al governo ci sono i Comunisiti di ieri e di oggi, essi i comunisti fanno, e oplà che si va a discriminare la scelta di consumo della gente in base a parametri come la moralità della scelta, l'invidia sociale, l'altezza dal suolo della macchina o quante sono le ruote motrici. controllare le scelte degli altri si deve, è più forte di loro. se hai fatto il comunista per vent'anni qualcosa nelle vene ti resta.

AutminRic
Inviato: 3/10/2006 17:25  Aggiornato: 3/10/2006 17:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/11/2005
Da:
Inviati: 163
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
I Fondi Pensione non piacevano a tutti, anzi per essere precisi nessun lavoratore che mi abbia in passato chiesto chiarimenti in azienda, era favorevole alla questione.

Certo questa è una piccola azienda, chi ha bisogno di un anticipo sul TFR l'ha sempre avuto senza problemi.

E' probabile che un dipendente di una grande azienda possa ragionare diversamente.

Comunque per chi poteva fidarsi più del proprio datore di lavoro che dei Fondi Pensione, ecco la sorpresa!
Una parte di quello che non vuoi destinare ai fondi lo dai in gestione all'Inps!

Un'ideona.

E perchè non alla Cirio o alla Parmalat?

Lo dico perchè sono educato:
bugiardi e ladri.

Paxtibi
Inviato: 3/10/2006 17:40  Aggiornato: 3/10/2006 17:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
L'annuncio dello zio Linucs è la notizia peggiore di questi giorni, aggravata dal fatto che anch'io mi trovo in una situazione simile (a parte il genitore) e potrei rimanere "a terra" tra breve: chi rimarrà a mazzolare i socialisti mondialisti?

Che il post-it sia con noi, zio!


PS: in compenso, ho conosciuto di persona Sua Altezza Ashoka e giovedì sarò alla proiezione di Torino.

fiammifero
Inviato: 3/10/2006 17:50  Aggiornato: 3/10/2006 17:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Cavolo i due pezzi più importanti di LC che sbaraccano,è proprio iniziato il NWO
Non sò quanto anch'io resisterò ma la vedo dura anche per il mondo,mi armerò!
Che il post-it sia con voi

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
felice
Inviato: 3/10/2006 18:03  Aggiornato: 3/10/2006 18:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
x Tifoso Inviato: 2/10/2006 21:58:05
Citazione:
Ricordo inoltre che con i governi precedenti ( anche ci centro-sx ) non c'è stato alcun tipo di controllo e che in dieci anni i prezzi sono raddoppiati, guarda caso dopo l'inizio della enorme immigrazione.


Quando i prezzi delle case sono aumentati i notai hanno denunciato che l'acquisto avveniva esageratamente in contanti!!! Lo stato non se n'é mai interessato e acquistavano tanti appartamenti e ville che poi rivendevano subito o affittavano a prezzi da monopolio e lo stato non se ne accorgeva ma i notai l'hanno dichiarato. Tra svendita di palazzi di proprietà di nessuno (lo stato) e altre abitazioni, i soldi sporchi e gli incentivi per il miglioramento delle imprese di bersani, sono tutti convogliati sugli appartamenti. Danno incentivi per l'ammodernamento delle aziende e poi non conytrollano come li hanno spesi (Bersani nel suo precedente governo).
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
vernavideo
Inviato: 3/10/2006 18:12  Aggiornato: 3/10/2006 18:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
si va a discriminare la scelta di consumo della gente in base a parametri come la moralità della scelta, l'invidia sociale, l'altezza dal suolo della macchina o quante sono le ruote motrici.


Bandit, io trovo che i parametri sono sbagliati, non il principio. e giusto che chi piu' utilizza le risorse comuni come l'aria o lo spazio pubblico, debba pagare di conseguenza, o no?
Sono contento che a lux, il bollo si pagji in rapporto alle emissioni di CO2 e la nettezza urbana in rapporto al peso (non esistono cassonetti, ma solo bidoni individuali, ognuno con il suo microchip, che viene pesato alla raccolta)

Ciao,
stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
felice
Inviato: 3/10/2006 18:16  Aggiornato: 3/10/2006 18:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
x vernavideo Inviato: 3/10/2006 18:12:33
Citazione:
e giusto che chi piu' utilizza le risorse comuni come l'aria o lo spazio pubblico, debba pagare di conseguenza, o no?


Perché tu puoi dirmi una sola situazione in cui pagare allo stato abbia dato un riflesso positivo?

Come fai a pagare un lattaio che ti da il latte marcio?

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
florizel
Inviato: 3/10/2006 18:25  Aggiornato: 3/10/2006 18:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
PaxtibiCitazione:
anch'io mi trovo in una situazione simile

E' troppo. Così è davvero TROPPO.
Due in una sola volta il mio cuore non li regge...

Ragazzi, se c'è da fare qualcosa di "pratico", fateci sapere, ma non ci lasciate decimare dai socialmondialsolidalfasciocattomassoni...
Ormai siamo circondati...

Di' la verità: non sarà che invece avete trovato un altro sito più "libero" di LC e state semplicemente dando le "dimissioni"?


Tornate presto!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Paxtibi
Inviato: 3/10/2006 18:26  Aggiornato: 3/10/2006 18:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Il bidone con il microchip credo che sia uno dei segni della fine del mondo imminente.


Paxtibi
Inviato: 3/10/2006 18:28  Aggiornato: 3/10/2006 18:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Di' la verità: non sarà che invece avete trovato un altro sito più "libero" di LC e state semplicemente dando le "dimissioni"?


www.scatoladicartone.sottilponte.it


florizel
Inviato: 3/10/2006 18:31  Aggiornato: 3/10/2006 18:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Cavoli,Pax!
"sottoilponte" è un brutto posto, ne so qualcosa...
Dimmi dove sei, vengo lì a darti una mano!

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
orkid
Inviato: 3/10/2006 18:33  Aggiornato: 3/10/2006 18:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
OT x linucs, Paxtibi, Pasquino:
...ci si accorge sempre di essere in tanti sul filo del rasoio... aspetto una telefonata dalla mia banca...

fine OT:


Citazione:
mmaginate un calzolaio: dal 1 ottobre 2006 dovrà dotarsi di computer e, ammesso che ne abbia mai visto uno in precedenza, dovrà assolvere le sue imposte utilizzando questo strumento e, beninteso, pagando le commissioni alla banca per l'utilizzo del suo denaro sul conto corrente bancario.


Solo una precisazione che non toglie nulla alla gravità di questa parte di finanziaria anzi forse la aggravia:

citazione da documento ricevuto da associazione di categoria (CAF):

I soggetti obbligati, (al taxpaying online, N.d.t.) potranno utilizzare le seguenti modalità:

1. VERSAMENTI DIRETTI MEDIANTE IL SERVIZIO "F24 ONLINE":
I contribuenti in possesso del codice PIN attribuito dall'Agenzia delle entrate e quindi abilitati al servizio telematico, possono eseguire tutti i pagamenti con F24 on-line, usando le chiavi di autentificazione di cui sono titolari.

2. VERSAMENTI TRAMITE INTERMEDIARI MEDIANTE IL SERVIZIO "F24 CUMULATIVO":
Gli intermediari (Associazioni di categoria, CAF, etc.) abilitati all'invio telematico delle dichiarazioni tramite Entratel, possono eseguire i versamenti con il modello F24 cumulativo. Tale modalità consente agli intermediari che sottoscrivono una convenzione, di eseguire direttamente i versamenti online delle somme dovute dai clienti con addebito diretto sui conti correnti comunicati da quest'ultimi.

fine cit.

Ovviamente la mia cara associazione di categoria omette di dirmi se questo prezioso servigio che mi offre avrà dei costi aggiuntivi rispetto alle normali tariffe ...

Che bello farsi gestire il conto corrente dal commercialista!!!!!


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
carloooooo
Inviato: 3/10/2006 18:38  Aggiornato: 3/10/2006 18:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Appena ho potuto ho letto con calma la parte riguardante le automobili e mi correggo:

non un provvedimento con pregi e difetti ma una totale e completa presa per il culo.

Carlo

BRASA
Inviato: 3/10/2006 18:59  Aggiornato: 3/10/2006 18:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
superOT:
linucs, paxtibi,
non diffidate.
i momenti peggiori servono a far si che una volta superati possano essere visti per quello che erano:
difficoltà. difficoltà lasciate alle spalle, che come tutto aiutano a farci crescere.
con affetto
brasa

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
bandit
Inviato: 3/10/2006 19:00  Aggiornato: 3/10/2006 19:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Bandit, io trovo che i parametri sono sbagliati, non il principio. e giusto che chi piu' utilizza le risorse comuni come l'aria o lo spazio pubblico, debba pagare di conseguenza, o no?"
+++++++++++
Verna, come principio potrei seguirti (per un po'). Almeno per l'aria; quanto alla spazio pubblico sento già la voce della perversione socialista farsi avanti...se ritieni che io debba pagare di più perchè ho 50 cm in più di macchina...spiegami dunque perchè uno che pesa 60 kili e uno che ne pesa 200 pagano la stessa irpef.

"Sono contento che a lux, il bollo si pagji in rapporto alle emissioni di CO2 e la nettezza urbana in rapporto al peso (non esistono cassonetti, ma solo bidoni individuali, ognuno con il suo microchip, che viene pesato alla raccolta) "
+++++++++++++++
probabilmente son robe fatte in modo decente, quindi in italia bisogna fare in modo ben diverso.
Comunque tassare e sovratassare la proprietà è una puttanata proprio perchè io potrei avere in garage l'hummer e farci 1000 km all'anno, mentre tizio col bmw la usa anche per prendere il latte.
Riguardo a consumo e inquinamento ci puoi discriminare alla pompa, non al momento dell'acquisto del mezzo.

PAX NO ! PURE TU NO ! Ti auguro davvero di risolvere tutto e spero chel'omino col fumetto, se proprio deve mancare, manchi per poco.
Grande solidarietà anche per Pasquino.

spettatore
Inviato: 3/10/2006 19:14  Aggiornato: 3/10/2006 19:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
@ paxtibi:

"....ogni istante è passibile di infiniti futuri...."

mi permetto di augurarti il migliore.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
florizel
Inviato: 3/10/2006 19:35  Aggiornato: 3/10/2006 19:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Grande solidarietà anche per Pasquino."

Mi associo, con grande preoccupazione.
Non fatevi attendere troppo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
marcocedol
Inviato: 3/10/2006 20:03  Aggiornato: 3/10/2006 20:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Mi preme esprimere solidarietà e condivisione a Linucs, Pasquino, Paxtibi e tutti (mi sembrano molti) coloro che vivono situazioni disperanti dal punto di vista economico/lavorativo.
Comprendo in pieno il loro stato d'animo dal momento che anche la mia situazione è per molti versi assimilabile, riuscirò a resistere ancora per un pò di tempo ma non so fino a quando

Sono uscito anche io dal topic ma mi frulla in mente una domanda. Non vi sembra anomalo che così tante persone (mi metto in mezzo anche io) dotate di un discreto grado d'intelligenza ed una buona dose di consapevolezza analitica si ritrovino "epurate" dal contesto socio economico?

soleluna
Inviato: 3/10/2006 20:24  Aggiornato: 3/10/2006 20:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
marcocedol Citazione:
Non vi sembra anomalo che così tante persone (mi metto in mezzo anche io) dotate di un discreto grado d'intelligenza ed una buona dose di consapevolezza analitica si ritrovino "epurate" dal contesto socio economico?


Davvero ti meraviglia tanto? Che non allinearsi porti all'epurazione più o meno velata? In un contesto sociale dove il livellamento nella "norma" viene rinforzato, sollecitato e premiato?

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
Kirbmarc
Inviato: 3/10/2006 20:32  Aggiornato: 3/10/2006 20:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
@paxtibi,pasquino:
Putroppo in questo mondo gli unici a vincere sono i ladri organizzati.
Spero venga il giorno in cui potremo liberarcene, anche se ne dubito.
Nel frattempo, qualora vi servisse qualcosa, mi casa es su casa.
Massimo sostegno.

clausneghe
Inviato: 3/10/2006 21:32  Aggiornato: 3/10/2006 21:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Salve Marco...Citazione:
Non vi sembra anomalo che così tante persone (mi metto in mezzo anche io) dotate di un discreto grado d'intelligenza ed una buona dose di consapevolezza analitica si ritrovino "epurate" dal contesto socio economico?
A dirla tutta mi trovo anch'io in una situazione "anomala"...Hò avuto l'ardire di licenziarmi dall'ultimo posto fisso dove ero Tornitore-alesatore (la mia professione) finendo all'Adecco che dopo avermi tolto due livelli d'Autorità ( o così o niente)mi hà "venduto"per 9 mesi ad una Azienda la quale in un momento di difficoltà ha pensato bene,previo tacito assenso sindacale,di tagliare gli interinali...Morale della favola,mi hanno lasciato a casa .. questo un paio di anni fà..Per 6 mesi ho percepito un assegno di disoccupazione che arrotondavo con lavoretti vari.. Finiti i sei mesi ,finito l'assegno..
Da qualche mese mi sono trovato per così dire un nuovo lavoro... Assisto a tempo pieno mia madre che è stata invalidata da due Ictus,faccio io la "badante" e al posto di pagare una di "quelle",con la sua pensioncina paga mè,suo figlio... e così riusciamo tutti a campà in qualche maniera,alla giornata..

Paxtibi
Inviato: 3/10/2006 21:49  Aggiornato: 3/10/2006 21:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Davvero ti meraviglia tanto? Che non allinearsi porti all'epurazione più o meno velata? In un contesto sociale dove il livellamento nella "norma" viene rinforzato, sollecitato e premiato?

Davvero, non è affatto sorprendente. Del resto, la testa non l'ho mai voluta chinare, e la bocca non l'ho mai voluta chiudere, sono state scelte mie e non me ne pento. Potevo anche postare meno e lavorare di più, in questi ultimi anni, ma ognuno ha le sue precedenze.

E poi via, non sono ancora in mezzo una strada, la speranza è l'ultima a morire e domani è un'altro giorno.


Det.Conan
Inviato: 3/10/2006 21:55  Aggiornato: 3/10/2006 21:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Componente anarchica,quali sono le tue soluzioni?

x me in generale sull'economia:
TANDEM KEYNES-GESELL!!!!

Forza Linucs,scatenati!

Det.Conan
Inviato: 3/10/2006 22:12  Aggiornato: 3/10/2006 22:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=1419¶metro=%20economia

Di fatto, Gesell inserì la sua idea monetaria in una teoria economica utopica, socialista (alla Proudhon, non alla Marx) che chiamò economia liberata (freiwirschaft), e a cui attribuiva doti palingenetiche di giustizia sociale e progresso umano.
Non solo voleva liberare il credito dall'interesse, ma la terra dal costo delle rendite e degli affìtti. Secondo lui, in un'organizzazione «economica liberata» dai privilegi e dai lucri dei proprietari terrieri e dei prestatori finanziari, i lavoratori avrebbero ricevuto finalmente il frutto integrale del loro lavoro.
La concorrenza avrebbe avuto garantite per tutti uguali condizioni iniziali, l'economia sarebbe fiorita; ma senza confische forzose, né autarchia, né collettivizzazione.
Come?
Gesell analizzò l'interesse monetario, l'aggio che il creditore riscuote dal debitore, e lo dichiarò costituito da tre parti.
La prima è la quota d'interesse, legittimo, che retribuisce il rischio insito nel prestar denaro (il debitore potrebbe fallire, fuggire, rubare).
La seconda è la quota d'interesse che compensa l'inflazione attesa, ed è anch'essa legittima: il prestatore ha diritto a vedersi restituire almeno lo stesso potere d'acquisto dei risparmi che (invece di spenderli per i propri piaceri) ha prestato a un imprenditore.
Ma la terza quota - Gesell la chiama «tributo» - è ciò che il creditore riscuote per il vantaggio naturale di possedere denaro anziché altri beni, e questa quota è illegittima.
Perché mentre gli altri beni, le merci, deperiscono, invecchiano, si consumano e si usurano, la moneta è l'unico bene che non deperisce, e la cui detenzione non comporta costi.
Questo interesse è un «tributo» perché, come prelievo occulto, pone un limite inferiore al tasso di profitto atteso da un progetto produttivo, agricolo o industriale.

In altri termini: ogni capitalista presterà il proprio capitale solo se il suo tasso d'interesse, oltre a retribuire il rischio e compensare l'inflazione, comprenderà anche il «tributo»; e ognuno comprerà e investirà solo con l'aspettativa che il prezzo di vendita supererà il prezzo d'acquisto accresciuto del «tributo».
Altrimenti, il capitale verrà tenuto da parte.
Il panettiere non può fare a meno di vendere il suo pane; chi detiene la moneta può accumularla in attesa di tempi migliori, perché la moneta non diventa rafferma, non caglia, non marcisce, non si usura (tranne nell'inflazione: ma Gesell ha di mira la deflazione).
Per questo - come Gesell ha capito meglio di Keynes - non vale abbassare i tassi d'interesse, far costare meno il denaro, per riavviare l'economia raggelata dalla deflazione.
Perché se il tasso d'interesse scende sotto il tasso del «tributo» (che Gesell calcolò tra i 3 e il 4 %), l'effetto disastroso è di favorire l'accumulo del denaro fuori dai depositi bancari.
E' accaduto anche durante la recente deflazione giapponese: poiché le banche non davano interessi sui depositi, i giapponesi (grandi risparmiatori) hanno ritirato il loro denaro dalla banca, si sono comprati una cassaforte a muro e l'hanno riempita dei loro yen - misura prudenziale, oltretutto, contro l'insolvenza delle banche.
Così il denaro viene addirittura sottratto al sistema economico.
E' il fenomeno che Keynes battezzò come «liquidity trap», la trappola della liquidità.
Il denaro liquido, che dovrebbe circolare, diventa ghiaccio.
C'è, ma non scorre più.
Gesell perciò propone di rendere la moneta deperibile come ogni altra merce.
In tal modo ne vuole scoraggiare l'accumulo inoperoso, o - in altre parole- ne accelera la circolazione: la gente ha interesse a spenderla per evitare di pagare il bollo mensile.


vernavideo
Inviato: 3/10/2006 22:29  Aggiornato: 3/10/2006 22:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Perché tu puoi dirmi una sola situazione in cui pagare allo stato abbia dato un riflesso positivo?


In lux non si vive male: e sono contento di pagare le tasse dal momento che ricevo in cambio ottimi servizi.

Sono d'accordo che in italia la burocrazia statale ingoia

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
leonzio
Inviato: 3/10/2006 22:41  Aggiornato: 3/10/2006 22:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/5/2006
Da:
Inviati: 127
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao clausneghe...la tua testimonianza da ragione alla mia percezione che il mondo del lavoro stia andando leteralemente a puttane....
Le aziende non considerano più i loro dipendenti, anche con anzianità di lavoro ragguardevoli, come collaboratori o fonti della loro fortuna.....siamo relegati alla voce "costi".
E' quello che sta succededo nella mia bella ditta....la tua esperienza potrebbe essere trasferita tranquillamente alla mia realtà.
Inutile nascondersi dietro ad un dito, a proclamare che i cinesi dovrebbero avere i nostri stessi diritti quando da noi i diritti acquisiti in decenni di lotte sindacali vengono messi da parte.
Inutile sperare che chi ha creato questo sistema tuteli chicchessia.
Mi riferisco anche ai sindacati ovviamente, complici orrendi dello stato attuale dei fatti, miseri imbonitori dei giovinastri figli di papà che supinamente accettano acriticamente qualsiasi innovazione che li metterà a pecora.....
Poveri noi lavoratori.....ma soprattutto poveri i nostri figli.....
Nascono in un mondo lavorativo dove sono meno tutelati di quanto lo siano stati i loro nonni o bisnonni.
La sinistra operaia dove è finita?
A leggere la gazzetta immagino, l' unica cosa che li lega ai genitori....

Linucs
Inviato: 4/10/2006 11:26  Aggiornato: 4/10/2006 11:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Gesell perciò propone di rendere la moneta deperibile come ogni altra merce.

Da cio' si evince che fosse null'altro che un povero pirla, la cui mente dilaniata da insistite seghe mentali intrise di utopie ed aneliti assortiti "purtroppo" non ha ancora causato l'orrore e la miseria che il Nostro si poneva come obiettivo, dando tuttavia un sincero contributo in tale direzione. Il tema della sega mentale e' tuttavia comune a tutti i cosiddetti "riformatori monetari" dediti a salvare l'economia, il "paese" nonche' il "mondo", ovviamente per mezzo di grandiose opere di ingegneria sociale.

Il dibattito sarebbe di per se' interessante, se ormai non fossimo prossimi a vivere nell'equivalente (economico e non) dell'Africa, quindi oltre a leggere Gesell ti consiglio di documentarti anche su leoni e zebre e sulla nobile arte del machete.

Linucs
Inviato: 4/10/2006 11:28  Aggiornato: 4/10/2006 11:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
In lux non si vive male: e sono contento di pagare le tasse dal momento che ricevo in cambio ottimi servizi.

Orbene, prendi una corda robusta ed impiccati da parte mia.

Santaruina
Inviato: 4/10/2006 11:33  Aggiornato: 4/10/2006 11:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Finchè ci saranno lettori di Gesell Linucs troverà la forza per reagire.

E il maestro gli disse: "Tu hai un compito, va e sputtana Keynes e Gesell"



Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
florizel
Inviato: 4/10/2006 12:17  Aggiornato: 4/10/2006 12:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Det.ConanCitazione:
Componente anarchica,quali sono le tue soluzioni?

Dal momento che le teorie esposte poco sopra non si discostano di molto dalla pratica -come dire?- degli attuali usurai; dal momento che il pensiero anarchico non prende in considerazione "aggiustamenti monetari" atti a prendere per i fondelli il singolo e le moltitudini;
e dal momento , quindi, che questa domanda ha tutta l'aria di essere provocatoria, suggerirei amabilmente a Unterguggenberger e soci di andare affanculo.
Non me ne volere, ma trovo ripugnante chiamare in causa la componente anarchica per dimostrare la "funzionalità" delle fottutissime teorie economiche stataliste et similia.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 16:49  Aggiornato: 4/10/2006 16:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Florizel,mi riferivo a certi utenti che dicono di far parte di questa componente della societa'.
Criticano,criticano e criticano oltre a sbraitare contro lo Stato e le tasse(OK d'accordo,chi dice niente)ma poi appena gli chiedi qualche soluzione silenzio di tomba.
Te compri'?


A proposito,
dal momento , quindi, che questa affermazione ha tutta l'aria di essere provocatoria, suggerirei amabilmente a Anarchichium e soci di andare affanculo.
Non me ne volere, ma trovo ripugnante chiamare in causa le fottutissime teorie economiche stataliste per dimostrare la "funzionalità" di quelle anarchiche che non si capisce bene ancora quali siano.

florizel
Inviato: 4/10/2006 17:17  Aggiornato: 4/10/2006 17:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Det.ConanCitazione:
mi riferivo a certi utenti che dicono di far parte di questa componente della societa'.

Quale "componente"?
Gli anarchici sono dei reietti, non lo sai? Puntualmente chiamati in causa ogni qual volta si deve dare addosso ad un fantomatico nemico o quando c'è da illustrare la "bontà" di qualche boiata economicista.
Citazione:
Criticano,criticano e criticano oltre a sbraitare contro lo Stato e le tasse(OK d'accordo,chi dice niente)ma poi appena gli chiedi qualche soluzione silenzio di tomba.

Sicuro che non ti stai confondendo con gli "anarcoliberisti"?
Citazione:
trovo ripugnante chiamare in causa le fottutissime teorie economiche stataliste per dimostrare la "funzionalità" di quelle anarchiche che non si capisce bene ancora quali siano.

Si è provato a fare una discussione del genere qui.
Prima di mandare affanculo, avresti dovuto informarti per bene, almeno per quello che riguarda la "componente anarchica" del sito.Citazione:
suggerirei amabilmente a Anarchichium e soci di andare affanculo.

Non ci proponi nulla di "originale"; questo lo sai, vero?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Piero79
Inviato: 4/10/2006 17:23  Aggiornato: 4/10/2006 17:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri

Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 17:38  Aggiornato: 4/10/2006 17:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Florizel,
tu hai mandato affanculo e io ho mandato affanculo,semplice vero?

Intanto le risposte continuano a latitare e sbraitare certo non servira' a cacciarle fuori.

Linucs
Inviato: 4/10/2006 17:47  Aggiornato: 4/10/2006 17:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Criticano,criticano e criticano oltre a sbraitare contro lo Stato e le tasse(OK d'accordo,chi dice niente)ma poi appena gli chiedi qualche soluzione silenzio di tomba.

Soluzione a cosa? Qual e' il problema che senti di dover risolvere rubando a mano armata? Per me non c'e' alcun problema, purche' anche il coglione che vai a derubare abbia la sua brava .45.

Sarebbe come dire: criticano e sbraitano contro gli stupratori, ma non offrono una soluzione. La soluzione e' che lo stupratore non ha alcuna ragione di stuprare, e se cerca di stuprare gli si pianta un bel proiettile in mezzo alla testa prima che ci riesca. Chi centra due stupratori con un solo proiettile vince una ricca bambolina.

Non me ne volere, ma trovo ripugnante chiamare in causa le fottutissime teorie economiche stataliste per dimostrare la "funzionalità" di quelle anarchiche che non si capisce bene ancora quali siano.

Ed e' anche questo il motivo per cui qualcuno si e' stranamente disturbato a scrivere qualche libricino, facilmente reperibile utilizzando - porca puttana miseria - Google, che e' tuo amico.

Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 18:54  Aggiornato: 4/10/2006 18:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Di fronte ad una "risposta" del genere lascio a chi legge l'ardua sentenza di giudicare da solo se delle risposte siano state date da questa "componente".

Linucs
Inviato: 4/10/2006 19:29  Aggiornato: 4/10/2006 19:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Di fronte ad una "risposta" del genere lascio a chi legge l'ardua sentenza di giudicare da solo se delle risposte siano state date da questa "componente".

Forse non hai capito che devi smuovere il culo di tua iniziativa.

Questo non perché siamo cattivi e grezzi, ma perché non ci viene in tasca nulla anche se continui a non capire un cazzo, anzi - al contrario - ci viene a mancare la ghiotta occasione di prenderti per il culo regalando a noi stessi un momento lieto e spensierato.

Un po' come accade per Keynes e Gesell, "luminari" senza i quali il mondo sarebbe sicuramente stato un posto un po' più triste (tralascio i loro eredi Bellia e compagnia assortita.)

Ora perdonami ma devo andare a spaccare la testa ad Abdul finché non mi spiega dove ha trovato 400 euro per comprare quel cellulare con tastiera a 97 tasti, dopo aver pagato l'affitto dell'appartamento di fronte al mio. Vorrei capire se è un evasore fiscale di quelli a cui non importa nulla a nessuno (ovvero gli intoccabili con immunità diplomatica) oppure se il bastardo riceve "favori" da qualcuno.



PS: naturalmente sto scherzando, in realtà gli voglio chiedere cosa faranno lui e gli altri milioni di "rari e preziosi muratori d'importazione" quando il giocattolo del credito farà il botto e ci toccherà mantenerli a forza di impieghi pubblici ed osservatori multi-solidali.

Badombe> Li possiamo far pagare ai fessi in Lussemburgo!

Ideona...

florizel
Inviato: 4/10/2006 19:42  Aggiornato: 4/10/2006 19:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Det.Conan-Anticonan-Anticos'altro?Citazione:
dimostrare la "funzionalità" di quelle anarchiche che non si capisce bene ancora quali siano.

Ti ri-chiarisco il concetto: per gli anarchici, le teorie economiche da te esposte sono letteralmente "spazzatura",demagogia da quattro soldi, solita fuffa da avvoltoi incalliti.
Citazione:
tu hai mandato affanculo e io ho mandato affanculo,semplice vero?

Con una differenza: che prima di farlo, qualcuno si è preso la briga di andare a leggersi il link da te postato, mentre qualcun'altro ha sparato a zero sulla "componente anarchica", senza degnarsi di spiegare nemmeno il nesso logico tra tale uscita ed il topic in questione.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 19:46  Aggiornato: 4/10/2006 19:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
http://www.utopie.it/pubblicazioni/gesell.htm


http://www.socialpress.it/article.php3?id_article=463

______________________________

http://www.studiamo.it/dispense/keynes.htm

http://www.geocities.com/palestra_matematica/matematici/keynes.html

A proposito,in tutta la storia la gente che ha mosso il culo(per che cosa poi,non ti sembra di essere un po' generico?)cosa ha ottenuto?

Stalin,Mao,Hitler,Bush?

A proposito,chiedi ad Abdul se vuole ammazzarci perche' odia la nostra liberta' o perche' vuole convertirci tutti all'islamismo dal sesso orale nei cessi.

Citazione:
anche se continui a non capire un cazzo


Ho capito!!
Abdul mi vende la droga
SOLUZIONE:muovere il culo
Abdul ha appena incendiato un bosco
SOLUZIONE:
muovere il culo
Abdul ha infibulato la figlia
SOLUZIONE:
muovere il culo

Uao',funziona davvero.

Citazione:
ci viene a mancare la ghiotta occasione di prenderti per il culo regalando a noi stessi un momento lieto e spensierato.


La componente anarchica e' sempre piu' gentile e piena di consigli giorno dopo giorno

Citazione:
(tralascio i loro eredi Bellia e compagnia assortita.)


E di Auriti cosa mi dici?

P.S:abbasso Mugabe,buuuuuuuuuu!!


Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 19:48  Aggiornato: 4/10/2006 19:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Ti ri-chiarisco il concetto: per gli anarchici, le teorie economiche da te esposte sono letteralmente "spazzatura",demagogia da quattro soldi, solita fuffa da avvoltoi incalliti.


E questo giustifica l'incazzatura vaffanculo sei un demagogo?

E' questo che avete imparato criticando Bush e Mugabe?

Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 20:05  Aggiornato: 4/10/2006 20:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
A parte il concetto di muovere il culo,c'e' qualche proposta concreta?

florizel
Inviato: 4/10/2006 20:12  Aggiornato: 4/10/2006 20:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Det.Conan-ANTICRIBBIO-maquantinickhai?E questo giustifica l'incazzatura vaffanculo sei un demagogo?

Dimostra tu, se puoi, l'UTILITA' di tirare in ballo gli anarchici, e ti sarai risposto da solo.

E' questo che avete imparato criticando Bush e Mugabe?

Facciamo che Bush e tutti i potenti ci hanno dato delle "conferme", in questo senso.
Ti va bene?

Ora, sarebbe il caso di caricare sulla tua navetta spaziotemporale tutte le scodelle e le fantacazzate che hai sparso per il sito, e di tornartene da dove sei venuto.

Poi non dire che la "componente anarchica" è avara di consigli.

Intanto, io mi chiedo: COME MAI tali rigurgiti di scempiaggini si palesano proprio nei momenti di maggior afflusso di utenza?!

Se qualcuno sa rispondermi, lo/la ringrazio in anticipo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Linucs
Inviato: 4/10/2006 20:15  Aggiornato: 4/10/2006 20:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
A proposito,in tutta la storia la gente che ha mosso il culo(per che cosa poi,non ti sembra di essere un po' generico?)cosa ha ottenuto?

Di aver letto un bel libro?

Stalin,Mao,Hitler,Bush?

Questo mi ricorda il motto: cittadino disarmato, cittadino coglionato.

A proposito,chiedi ad Abdul se vuole ammazzarci perche' odia la nostra liberta' o perche' vuole convertirci tutti all'islamismo dal sesso orale nei cessi.

A me basta che vada fuori dai coglioni, dopo me lo potrà spiegare con una cartolina. Appena ricevuta la cartolina, ti riferirò senz'altro le sue parole.

Abdul mi vende la droga

E tu perché gliela compri?

Abdul ha appena incendiato un bosco

A che pro? Sentiva forse la mancanza del deserto?

Abdul ha infibulato la figlia

Almeno questo servizio non è stato offerto dalla mutua con i miei soldi (spero). Comunque ricordiamoci di spedire indietro pure quella.

Uao',funziona davvero.

Resto basito dall'acume.

La componente anarchica e' sempre piu' gentile e piena di consigli giorno dopo giorno

Veramente il consiglio è sempre lo stesso, anche se effettivamente sono disponibili varie sfumature di gentilezza.

E di Auriti cosa mi dici?

La recente dipartita di Auriti m'impedisce di palesare a dovere il mio pensiero, tuttavia a suo tempo ebbi il privilegio di compilare un breve post in cui ventilavo l'ipotesi che le teorie di Auriti fossero nient'altro che un cumulo di letame. Per non parlare delle boiate sulla lotta al terrorismo con le figurine di Gesù Cristo. Epperò bisogna dire che, vista la compagnia, non era neanche il peggiore: la palma d'oro probabilmente finirà a Schietti o Bellia.

P.S:abbasso Mugabe,buuuuuuuuuu!!

E perché mai? Con l'espansione della massa monetaria fa diventare tutti ricchi.

===

A parte il concetto di muovere il culo,c'e' qualche proposta concreta?

Già hai difficoltà a muovere il culo, a che ti serve il resto?

Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 20:30  Aggiornato: 4/10/2006 20:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Grazie Florizel,
non capisco di cosa ti arrabbi.
Ti sto solo chiedendo degli esempi pratici,che c'entra tutto il resto?
Di cosa ti arrabbi?
Bho,sinceramente non capisco.
Di quali cazzate parli?
Fino a prova contraria ognuno puo' avere una propria opinione o sbaglio?
E' inutile che rispondo insultando e sbraitando anch'io,ormai credo che chi legge abbia capito chi alza i toni e offende senza rispetto qui.

Citazione:
A me basta che vada fuori dai coglioni, dopo me lo potrà spiegare con una cartolina. Appena ricevuta la cartolina, ti riferirò senz'altro le sue parole.


Ecco svelato l'arcano!!Quindi e' il suo nome Abdul che lo condanna!Non importa se sia un clandestino immigrato o un laureato scappato da chissa' dove,non importa se sia nero o curdo,non importa se sia islamico o laico,NO,il fatto che si chiami Abdul lo determina gia' da subito come soggetto da mandare affanculo nella giungla a parlare con i macachi.

Citazione:
Comunque ricordiamoci di spedire indietro pure quella


Hai ragione!!Mi ero scordato del vecchio motto che dice piu' o meno:"la colpa dei padri ricade sui figli".
Giustappunto possiamo vedere come la figlia non abbia mosso il culo per impedire al padre l'insano gesto.Questo si chiama statalismo familiare!!

Citazione:
Già hai difficoltà a muovere il culo, a che ti serve il resto?


Il resto mi serve a capire se dietro gli sfotto' e i cumuli di letame degli altri ci sia qualcosa di concreto.

Gentili lettori,cosa dite?
Le avete capite voi le risposte concrete oltre a muovere il culo?


Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 20:39  Aggiornato: 4/10/2006 20:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Facciamo che Bush e tutti i potenti ci hanno dato delle "conferme", in questo senso.


Conferme di cosa?Di come bisogna comportarsi?

Citazione:
Ora, sarebbe il caso di caricare sulla tua navetta spaziotemporale tutte le scodelle e le fantacazzate che hai sparso per il sito, e di tornartene da dove sei venuto.


1)Grazie per il rispetto.
2)Quali fantacazzate?Name please!
3)Ho un problema.Sono stato appena informato che nel mio futuro alcuni anarchici integralisti hanno conquistato il potere! E sono successe di cotte e di crude,tra cui l'abolizione della moneta e gli imprenditori appesi per la cravatta ai lampioni!Seguo il consiglio di Linucs:"muovo il culo",ma per restare qui,nel mondo corrotto del capitalismo terminale

Citazione:
Poi non dire che la "componente anarchica" è avara di consigli.


Guarda,ho imparato tante nuove allocuzioni e termini stando qui tra cui scodellerie,letame,fantacazzate

Citazione:
Intanto, io mi chiedo: COME MAI tali rigurgiti di scempiaggini si palesano proprio nei momenti di maggior afflusso di utenza?!


Ecco,vedi perche' non ritorno a casa?
Se qui mi dicono certe cose,figurati nel mio mondo newanarchico!Brrr!

Citazione:
Se qualcuno sa rispondermi, lo/la ringrazio in anticipo.


Di cosa?Rispondermi richiedendo dei fatti concreti e sperando in qualcosa di non utopico o applicabile fra un centinaio d'anni?


Tubo
Inviato: 4/10/2006 20:42  Aggiornato: 4/10/2006 20:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Visto che si chiedono pareri , io darò un consiglio:

Bevete molta, molta birra.

Beer's your friend, forever and ever.

E aggiungo, sempre in inglese, per ora:

The more you drink, the more you think.

OTTIMO, no?

fiammifero
Inviato: 4/10/2006 20:50  Aggiornato: 4/10/2006 20:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Se qualcuno sa rispondermi, lo/la ringrazio in anticipo.


Karakiri ?
Non ci sono soluzioni ma solo tappabuchi

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Kirbmarc
Inviato: 4/10/2006 21:20  Aggiornato: 4/10/2006 21:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Det. Conan, capisco perchè hai "l'ansia della soluzione". Sei giovane, hai più o meno la mia età (19,correggimi se sbaglio). Hai sentito le prediche dei paludati e non sul mondo che finirà presto, i problemi che ci sovrastano e richiedono un Capo per la soluzione. Lasciamelo dire: Tutte palle. O meglio, "falsi dilemmi" (citando dall'elenco delle fallacie del sito).
Il sistema è questo: creano un aut-aut, una falsa scelta fra due alternative Assolute,senza possibilità di scapparne fuori.
"Bisogna Assolutamente che qualcuno risolva! Ci vuole il Superoe!" (Toh, guarda, c'è già).
Un consiglio: non farti fregare, e non pensare che i problemi del mondo deve per forza risolverli Superman o i suoi cloni (privi pure dei superpoteri) che pontificano dalle Camere, dai palchi, dai comizi o dagli show.
In un modoi o nell'altro, ti vogliono tutti fregare.

Linucs
Inviato: 4/10/2006 21:27  Aggiornato: 4/10/2006 21:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ecco svelato l'arcano!!Quindi e' il suo nome Abdul che lo condanna!

A dirla tutta, anche i nastri con litania islamica che ascolta ogni santa mattina.

Non importa se sia un clandestino immigrato o un laureato scappato da chissa' dove,non importa se sia nero o curdo,non importa se sia islamico o laico,NO,

Probabilmente vivo in un condominio di laureati, in una città di laureati: è un mistero misterioso. C'è qualcuno che non sia "laureato", in questo cesso di "paese?"

E sia: orbene, dove sono allora tutti questi "poveri del mondo?"

(forse nei call center Telecom, a rompere i coglioni all'ora di cena?)

il fatto che si chiami Abdul lo determina gia' da subito come soggetto da mandare affanculo nella giungla a parlare con i macachi.

Casomai nel deserto, che essendo - appunto - deserto non ospiterà certamente macachi. Altrimenti non sarebbe deserto, e i macachi sarebbero laureati pure loro (cosa che, visto il livello dell'istruzione attuale, non potrei scartare a priori.) A questo punto potremmo scappare noialtri nella giungla, ma saremmo tacciati di colonialismo.

Ah, l'orrore!


Hai ragione!!Mi ero scordato del vecchio motto che dice piu' o meno:"la colpa dei padri ricade sui figli".

Se vale per l'Occidente Cattivo, allora vale per tutti. A meno che non valga per nessuno.

Giustappunto possiamo vedere come la figlia non abbia mosso il culo per impedire al padre l'insano gesto.Questo si chiama statalismo familiare!!

Puramente teorico: sappiamo bene che l'onnipresente governo veglia su di lei e la difende.

Il resto mi serve a capire se dietro gli sfotto' e i cumuli di letame degli altri ci sia qualcosa di concreto.

Sicuramente più concreto della riserva al 50% di qualche nostra conoscenza...

Gentili lettori,cosa dite? Le avete capite voi le risposte concrete oltre a muovere il culo?

E se anche non le avessero capite, cambierebbe qualcosa?

BRASA
Inviato: 4/10/2006 21:29  Aggiornato: 4/10/2006 21:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Intanto, io mi chiedo: COME MAI tali rigurgiti di scempiaggini si palesano proprio nei momenti di maggior afflusso di utenza?!

(mi ricorda qualcosa....)
flo,per assaporare meglio le bastonate che ricevono...


ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
florizel
Inviato: 4/10/2006 21:51  Aggiornato: 4/10/2006 21:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
per assaporare meglio le bastonate che ricevono...

Già, Brasa.
E quel forum parla da solo.
Io direi che sarebbe anche arrivata l'ora di dire "pane al pane" e capire (se non rendere del tutto evidente) CUI PRODEST tutto questo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 21:56  Aggiornato: 4/10/2006 21:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Kirbmarc:

appunto perche' ti vogliono TUTTI FREGARE perche' mi dovrei fidare della componente anarchica?
A parte questo,io qua non sto parlando di nessun capo,qua ho semplicemente chiesto delle risoluzioni pratiche sull'economia e possibilmente non utopistiche da parte di persone come Linucs che non sanno fare altro che criticare e criticare tutto e tutti e comuque e che non sono mai soddisfatti di nessuna soluzione.

__________________________________

Citazione:
A dirla tutta, anche i nastri con litania islamica che ascolta ogni santa mattina.


Quindi il nome Abdul e' sinonimo di islamico?

Citazione:
Probabilmente vivo in un condominio di laureati, in una città di laureati


Ok,per capire questa frase bisogna capovolgerla :
Probabilmente vivo in un condominio di spacciatori negri,in una citta' ricca di immigrati

Citazione:
E sia: orbene, dove sono allora tutti questi "poveri del mondo?"


Forse nella Cina comunista,nell'Africa neocolonizzata economicamente dalle multinazionali,nella Russia dominata dalla mafia di stato?

Citazione:
A questo punto potremmo scappare noialtri nella giungla, ma saremmo tacciati di colonialismo.


Quale giungla?Quella indonesiana che scompare a ritmi spaventosi ogni anno?Quella brasiliana che sta venendo devastata dalle multinazionali del legno?Quella sud-cinese puntellata da gulag ogni chilometro?

Citazione:
Se vale per l'Occidente Cattivo, allora vale per tutti. A meno che non valga per nessuno.


Ma non era la compagnia della scodella a volere questo?Come,adesso anche noi ci accodiamo agli scodellatori?

Citazione:
Puramente teorico: sappiamo bene che l'onnipresente governo veglia su di lei e la difende.


Basta che paghi le tasse

Citazione:
E se anche non le avessero capite, cambierebbe qualcosa?


Cambierebbe che qualcuno potrebbe pensare che certa parte criticante e solo criticante della societa',queste risposte non c'elabbia .

__________________________________

Citazione:
flo,per assaporare meglio le bastonate che ricevono...


La categoria sociale di loro che essi ricevono potrebbe chiedere anche a te qualche risposta piu' concreta o sbaglio?


Kirbmarc
Inviato: 4/10/2006 22:01  Aggiornato: 4/10/2006 22:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
appunto perche' ti vogliono TUTTI FREGARE perche' mi dovrei fidare della componente anarchica?

I Capi ti fregano, le strutture ti fregano,l' anarchia è il tentativo di non farsi fregare.
Economicamnte già eliminare i vari "esperti a contratto" che paghiamo per continuare a farci ripetere che la soluzione è dare loro più soldi, forse forse sarebbe meglio mandare a casa i vari Superman, no? Un bel risparmio.

Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 22:05  Aggiornato: 4/10/2006 22:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Kirb,
io uso il termine componente anarchica per esagerare ma mica tanto visto che su un altro forum una decina di utenti si e' definito cosi',quindi non ci vedo nessun offesa nell'usare il termine.

Guarda che anch'io sono contro i vari esperti venduti a pagamento.
Sto solo dicendo che bisognerebbe guardare alla storia per capire i modi piu' puliti e giusti possibili di economia.
E scegliere le cose migliori da tutti,anche da Gesell e Keynes.
Tutto qui.
Ciao.

davlak
Inviato: 4/10/2006 22:05  Aggiornato: 4/10/2006 22:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
l'ideale della struttura orizzontale di una società, e quindi la negazione delle gerarchie verticaliste, e quindi in sintesi l'anarchia, è il più grande nemico delle plutopseudodemocrazie global-feudali, che ci hanno raccontato una storia infarcita di bufale (queste si vere).
ovviamente questo ideale se attuato anche solo in forma sperimentale rappresenterebbe una svolta decisiva di progresso per la civiltà umana...cosa che non va bene, in un contesto in cui l'homo homini lupus è stato istituzionalizzato e interiorizzato per millenni.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 22:07  Aggiornato: 4/10/2006 22:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
e quindi in sintesi l'anarchia, è il più grande nemico delle plutopseudodemocrazie global-feudali


Guarda vaffanculo alle plutopseudodemocrazie global-feudali ci siamo!
Ma le soluzioni alternative pratiche quali sono?

davlak
Inviato: 4/10/2006 22:14  Aggiornato: 4/10/2006 22:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

Autore: Det.Conan Inviato: 4/10/2006 22:07:49
Guarda vaffanculo alle plutopseudodemocrazie global-feudali ci siamo!

Ma le soluzioni alternative pratiche quali sono?

eh, il primo passettino potrebbe essere proprio quello di non legittimarle con il voto-lecca-lecca.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 22:20  Aggiornato: 4/10/2006 22:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Giusto per chiarire:
Io sono il primo che vorrebbe il sistema economico attuale a gambe all'aria e giudicato per i suoi crimini.
Pero' credo che un alternativa dovrebbe essere appunto per contrasto piu' credibile e giusta.
Insomma ci vuole un alternativa vera,non chiacchiere.
Quindi perche' non vedere nel passato vari modi e scegliere le cose migliori finquanto e' possibile farlo?
Tra cui anche Gesell,Auriti e Keynes?

Non si puo' solo criticare e basta,senza proporre niente di concreto come contraltare,non vi pare?

Paxtibi
Inviato: 4/10/2006 22:21  Aggiornato: 4/10/2006 22:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
E scegliere le cose migliori da tutti,anche da Gesell e Keynes.

Perché non provi ad esplicarle, le cose che prenderesti da questi due personaggi?

Ma le soluzioni alternative pratiche quali sono?

Fare a meno dello stato ti fa davvero così schifo?

Det.Conan
Inviato: 4/10/2006 22:31  Aggiornato: 4/10/2006 22:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
http://www.socialpress.it/article.php3?id_article=463

A titolo di esempio.Guarda che ho messo dei link sopra.
Perche' la componente anarchica finora non ha provato ad esplicare un fico secco?

Citazione:
Fare a meno dello stato ti fa davvero così schifo?


Ti sembra davvero possibile?
Cribbio,qui non siamo a Cartoonia,come puoi solo ipotizzare una cosa del genere?
Quanti secoli vuoi aspettare allora per questo cambiamento?

Lo stato ti sembra qualcosa di negativo?

Dobbiamo tornare nelle caverne o le tribu' africane tanto care a Linucs sono una soluzione accettabile secondo te?

Citazione:
La teoria "Paese libero-denaro libero" era una reazione sia al principio del "Laissez faire" del liberalismo classico, che anche alle idee di economia pianificata del Marxismo. Essa non è una terza via tra capitalismo e comunismo nel senso della futura teoria della "convergenza" o della così chiamata "mixed economies", cioè di un’economia di mercato capitalistica totalmente direzionata dallo stato, bensì un’alternativa al di là dei sistemi economici fino ad allora attuati. Dal punto di vista dell’ordine politico si caratterizza come un’"economia di mercato senza capitalismo".

Vincent51
Inviato: 4/10/2006 22:46  Aggiornato: 4/10/2006 22:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2006
Da: Barcelona
Inviati: 326
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao a tutti,
bella discussione, l'ultimo post di Det.Conan mi ha fatto ricordare che qualcuno a tornare nelle caverne ci ha pensato davvero:

http://it.wikipedia.org/wiki/Primitivismo

http://en.wikipedia.org/wiki/John_Zerzan

http://it.wikipedia.org/wiki/David_Henry_Thoreau

molto estremista, ma interessante

Paxtibi
Inviato: 4/10/2006 22:57  Aggiornato: 4/10/2006 22:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
A titolo di esempio.Guarda che ho messo dei link sopra.

Intendevo con parole tue, così come pretendi dalla "componente anarchica" – che, ci tengo ad informarti, non è affatto omogenea e monolitica.
Perché altrimenti di link alle soluzioni anarchiche, di tutta la gamma del pensiero anarchico, ce n'é già a bizzeffe in questo sito, insieme a centinaia di post sull'argomento: non basta la tua pigrizia per convincermi a riscrivere o ripostare link.

Ti sembra davvero possibile?
Cribbio,qui non siamo a Cartoonia,come puoi solo ipotizzare una cosa del genere?


Gesell ipotizzava una "organica riforma del denaro", pensa te, a confronto l'abolizione dello stato è una bazzecola. Ma forse lui più che a Cartoonia abitava a Freegaia e viaggiava col pensiero.

Lo stato ti sembra qualcosa di negativo?

Mi è imposto con la forza, e con la forza si appropria della metà circa del frutto del mio lavoro. In più uccide, imprigiona, tortura e invade territori stranieri a piacimento, e non contento pretende pure di entrarmi nelle mutande per dirmi come e quando utilizzare la mia attrezzatura riproduttiva.
Se non ci vedi niente di male non so proprio cosa dirti.

Dobbiamo tornare nelle caverne

E perché mai? Senza stato non esisterebbero le case?

"Paese libero-denaro libero"

La famosa teoria economica del cerino acceso...

fantozzi
Inviato: 4/10/2006 23:15  Aggiornato: 4/10/2006 23:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/12/2005
Da: non da qui
Inviati: 154
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Conan ma tu hai bisogno di essere governato per poter vivere?

Citazione:
Lo stato ti sembra qualcosa di negativo?

il problema dell'umanita e che gli stupidi sono strasiguri di sè,mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
-bertrand russell-
clausneghe
Inviato: 4/10/2006 23:20  Aggiornato: 4/10/2006 23:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Diet.Conan ...Citazione:
Ma le soluzioni alternative pratiche quali sono?
Te le dò io le risposte... per cominciare a raddrizzare le cose... 1) Richiamare tutti i costosissimi militari impegnati nelle varie "missioni di pace" e magari una volta richiamati,scioglierli loro e tutta la parassitaria struttura poliziesco-militare che ci opprime a spese nostre e riciclarli come socialmente utili nella manutenzione della" Patria" 2) Sfoltire i tribunali che sono diventati la pastoia per nugoli di azzeccagarbugli e addetti vari lautamente pagati dallo Stato che siamo noi attenti a tutto meno che alla giustizia 3) Tagliare le spese faraoniche della macchina Stato (dicono che solo di carta igienica e simili,il Senato costa 2,3 milioni di Euro all'anno) e portare lo stipendio e pensione dei "servitori dello Stato" ai livelli della maggioranza che loro dicono di servire... Mi fermo quì con la fantaprovocatoria lista molto lunga di contro-finanziaria (contro lorsignori) che alla fine termina con l'auspicabile taglio totale dello Stato stesso..

Max_Piano
Inviato: 5/10/2006 0:24  Aggiornato: 5/10/2006 0:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
dicono che solo di carta igienica e simili,il Senato costa 2,3 milioni di Euro all'anno


Forse mangiano troppo...

Tubo
Inviato: 5/10/2006 0:43  Aggiornato: 5/10/2006 0:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Warning:
caratteri sovradimensionati, a scanso di , come dicevano una volta qui su LC: non cagatur.

Chi vuol capire capisca.

Paxtibi e chi è della stessa idea, potreste spiegare perchè secondo voi lo stato andrebbe abbattuto? Quali i vantaggi, i motivi, i modi, quali le ripercussioni internazionali?

E' interessante, e penso che io non sia il solo a volerne venire a conoscenza.
Ciao e grazie,
Tubo.

Santaruina
Inviato: 5/10/2006 1:12  Aggiornato: 5/10/2006 1:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Per chi volesse approfondire:

Anarchia

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 1:17  Aggiornato: 5/10/2006 1:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Chi vuol capire capisca.

Tu non capisci, evidentemente: ho scritto prima che le risposte alle domande che poni già ci sono in questo sito, per non parlare della rete in generale. Però siccome sei pigro non hai voglia di cercartele e pretendi dagli altri di ri-scrivere per l'ennesima volta le stesse cose, a esclusivo beneficio tuo e dei culi pesanti come te.

Ma voglio essere buono e rispondo in sintesi.

perchè secondo voi lo stato andrebbe abbattuto?

Perché ruba, chiamando il suo furto tassazione. Perché non ha alcuna legittimazione, tranne quella della forza. Perché non è altro che una casta di parassiti al di sopra della legge che a tutti gli altri è imposta con la forza.

Quali i vantaggi

Eliminazione di tutte le tasse e gabelle esistenti, con ovvi vantaggi per tutti, non ultimo la fine di tutte le missioni militari all'estero nonché dei pestaggi di scioperanti che chiedono trattamenti migliori.

i motivi

Questa era la prima domanda.

i modi

Smettere di partecipare alla farsa elettorale è il primo passo.

quali le ripercussioni internazionali?

Non me ne può fregare meno, soprattutto se le ripercussioni chiamate missioni di pace non esistessero più. Ognuno a casina sua e tutti contenti.

Tubo
Inviato: 5/10/2006 1:35  Aggiornato: 5/10/2006 1:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Paxtibi, una cosa mi fa molto dispiacere:
vederti ridotto ad insultare come un animale.
Come ben sai, questa domanda te l'ho posta 2 volte e tutte e due le volte a seguito della tua esortazione ad abbattere lo stato.

Ora, parliamoci chiaramente.

Dato che non vedo il motivo di tanta rabbia, mi chiedo cosa possa averti fatto reagire in tal modo ( "i culi pesanti come il tuo").
E' altrettanto normale che se tu da tempo vai paventando le tue teorie ( che io ritengo giuste e interessanti) nel sito , io possa chiedere direttamente a te alcune delucidazioni.

Il tuo rispondere arrabbiato non ti fa alcun onore, le tue esortazioni a cercare sull'amico Google men che meno.

Ridimensionati, pensa, rifletti, e dopo rispondi come è normale rispondere.
Io cercavo da te una spigazione, dato che fino a 4 minuti fa ti consideravo una persona da cui imparare qualcosa.
Mi sono sbagliato.

Ti raccomando una cosa soprattutto: dato che tu non puoi sapere tramite un forum con chi stai parlando, non ti porre con quell'aria di saccenza e maleducazione; potresti rimediare solo pessime figure pubbliche, come quella che hai da poco fatto.

Tubo.

EDIT: Aggiungo una cosa: se pensi di potermi giudicare e di poterti prendere il lusso di insultarmi dopo aver letto qualche mio post, ti sbagli di grosso, come d'altrocanto mi sono sbagliato io a pensar di poterti fare una domanda intelligente dopo averne letti migliaia dei tuoi.

EDIT 2: la tua "spiegazione" che hai fornito in risposta al mio post è quanto di più superficiale e pessimo potessi fare.
Tanto valeva dire che non avevi voglia di rispondere.

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 1:57  Aggiornato: 5/10/2006 2:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
vederti ridotto ad insultare come un animale.

Insultare come un animale? Ma stai scherzando??
Solo perché ti ho dato del culo pesante, quando hai dimostrato di esserlo?
Ridimensionati tu.

E ti assicuro che non c'è alcuna rabbia nelle mie parole, solo una grande stanchezza nel dover rispondere infinite volte a sempre nuovi utenti che mi accusano, insieme alla "componente anarchica", di criticare e basta, quando di discussioni a tema qua dentro ce ne sono a iosa.


non ti porre con quell'aria di saccenza

Se vuoi, Paxtibi, ti spiego io perchè lo stato andrebbe abbattuto.

Prego signor saccente, spiegamelo tu.

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 2:03  Aggiornato: 5/10/2006 2:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Un'altra cosa:

dato che tu non puoi sapere tramite un forum con chi stai parlando

Anche se lo sapessi le mie idee non cambierebbero, e nemmeno il modo di esporle.

la tua "spiegazione" che hai fornito in risposta al mio post è quanto di più superficiale e pessimo potessi fare.

Ah sì? E perché? Non vuoi esplicare meglio il tuo pensiero? O è sufficiente denigrare il mio?

Tubo
Inviato: 5/10/2006 9:32  Aggiornato: 5/10/2006 9:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Mi spiace Paxtibi che hai voluto sezionare il mio post utilizzando solo le parti che servivano a dare rispostacce e hai tralasciato il resto ( ma l'avrai letto?)

Una sola cosa: Bravo!!

fiammifero
Inviato: 5/10/2006 11:37  Aggiornato: 5/10/2006 11:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Per la serie come metterlo in quel posto senza che ce ne accorgiamo:
Con il tredici per cento della nuova finanziaria,si andranno a finanziare le guerre di pace con questo articolo, contorto, che in sostanza abolisce la necessità di discutere in sede parlamentare di missioni e di rifinanziamento delle stesse.
proprio sensa se ne ma ,come dicevano in campagna elettorale

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Enrico
Inviato: 5/10/2006 11:50  Aggiornato: 5/10/2006 11:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Fiammifero, per fortuna hanno già stralciato l'articolo della Finanziaria che prevedeva quel Fondo presso Il Ministero del Tesoro di 3 miliardi di euro per le missioni all'estero.
Quindi se non ci saranno ulteriori cambiamenti si torna a come era finora, cioè si discuterà e si voterà in Parlamento se rifinanziare questa o quella missione....e già qualcosa

Fonte http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/10_Ottobre/04/zuccolini.shtml

fiammifero
Inviato: 5/10/2006 11:58  Aggiornato: 5/10/2006 11:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Grazie Enrico per l'informazione ma ho letto anche che:E, comunque, per cancellare l’articolo dovrà esserci un passaggio parlamentare, là dove il centrosinistra potrebbe anche subire un’imboscata della Cdl. Del resto il capogruppo dell’Ulivo alla Camera, Dario Franceschini, conferma seccamente, con una punta di polemica con Palazzo Chigi: «Sarà il Parlamento a decidere».
Questo la dice lunga e non mi tranquillizza affatto

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
vernavideo
Inviato: 5/10/2006 12:02  Aggiornato: 5/10/2006 12:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ragazzi
Ma non e' lo "stato" che ruba, sono solo le persone che lo fanno. e questo indifferentemente dal fatto che esista uno stato e le tasse si paghino o meno.
E' facile usare vuoti slogan populisti contro le tasse dimenticando che esse ci permettono il privilegio di vivere in sistemi infinitamente piu' equi di quelli dove non esiste nessuna ridistribuzione della ricchezza, e i campesinos, che non hanno nessun diritto, vengono derubati sul serio con la forza.
Ho vissuto 2 anni in messico e so di cosa sto parlando.

Non dimenticatevi che le tasse servono anche a pagare una serie di servizi che ormai vengono dati per scontati dal cavetto di rame che ci permette di discutere allegramente alla pubblica sicurezza (a proposito, perche tanti corpi, per pagare altrettanti dirigenti?). Questi servizi, insieme a scuola, biblioteche strade e quant'altro sono a disposizione di tutti, anche di quelli che non possono pagare le tasse semplicemente perche' non sono stati abbastanza fortunati da nascere nell'ambiente giusto.

Consiglio a tutti quelli che si lamentano delle tasse (e non della scadenza dei servizi o dei furti palesi), se possono permetterselo, di farsi un viaggetto nei pasei dove non esistono meccanismi di ridistribuzione della ricchezza. Il mondo e' pieno di questi statarelli sudamericani ed africani. Li' i ricchi le tasse non le pagano e campano rubando i priofitti del lavoro del 99% della popolazione....

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Enrico
Inviato: 5/10/2006 12:03  Aggiornato: 5/10/2006 12:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Fiammifero lo so lo so e anch'io non sono per un caxxo tranquillo, anche perchè l'eventuale imboscata della CDL che confermerebbe il fondo di 3 miliarid di € significherebbe un cambio di maggioranza e quindi la caduta del governo. Staremo a vedere che combineranno in Senato......

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 12:08  Aggiornato: 5/10/2006 12:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Mi spiace Paxtibi che hai voluto sezionare il mio post utilizzando solo le parti che servivano a dare rispostacce e hai tralasciato il resto ( ma l'avrai letto?)

Certo che l'ho letto, ma non vedo cosa dovrei dirti sulle "parti che ho tralasciato". Mi dovrei dispiacere se pensi di non aver nulla da imparare da me? Non me ne frega nulla, mi dispiace, addirittura penso di non aver niente da insegnare a chicchessia. Le mie "esortazioni ad usare google" non mi fanno onore? La tua ritrosia ad usarlo non fa onore a te, e di nuovo non me ne frega nulla.
Non devo "spiegazioni" a nessuno e non è un fatto personale con te: se pensi che abbattere lo stato non sia una buona idea, ne prendo atto, ma non me ne frega nulla. Del resto, tu ti guardi bene dallo spiegare perché il mio intervento sarebbe "pessimo e superficiale", prendo atto che questo è il tuo pensiero, benissimo, ma ancora una volta non me ne frega nulla.
Senza rancore.

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 12:16  Aggiornato: 5/10/2006 12:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ma non e' lo "stato" che ruba, sono solo le persone che lo fanno.

Solo che quando lo stato ruba è legale.

E' facile usare vuoti slogan populisti contro le tasse dimenticando che esse ci permettono il privilegio di vivere in sistemi infinitamente piu' equi di quelli dove non esiste nessuna ridistribuzione della ricchezza

Mia madre sopravvive con una pensione che non arriva a 800 euro, da cui lo stato estrae circa il 20%: a chi cazzo viene redistribuita la sua ricchezza??? Mi pigli in giro?

Ho vissuto 2 anni in messico e so di cosa sto parlando.

Io ho dei parenti in Messico, e mi risulta che lo stato ci sia anche lì.

Non dimenticatevi che le tasse servono anche a pagare una serie di servizi che ormai vengono dati per scontati dal cavetto di rame che ci permette di discutere allegramente alla pubblica sicurezza

Ma quali servizi, se li paghiamo tutti!!! E quale sicurezza, quella di essere le cavie per le nuove non-lethal weapons degli sbirri ogni volta che decidiamo di protestare, o quella di essere stuprati nel vicolo dal branco?

Questi servizi, insieme a scuola,

Per scuola intendi il ministero della formattazione e riprogrammazione dei piccoli cittadini?

Il mondo e' pieno di questi statarelli sudamericani ed africani. Li' i ricchi le tasse non le pagano

Invece qua i ricchi le tassse le pagano... ma fammi il piacere và!

bandit
Inviato: 5/10/2006 12:20  Aggiornato: 5/10/2006 12:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Ma non e' lo "stato" che ruba, sono solo le persone che lo fanno."
++++++++++++
invece quando il datore di lavoro ti schiavizza è colpa del "libero mercato", non della persona, right ?

Tubo
Inviato: 5/10/2006 12:21  Aggiornato: 5/10/2006 12:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Caro Paxtibi, oltre a non fregartene nulla di niente ( yo!), hai anche letto male i miei post ( come ti dicevo).
Ho detto infatti che condivido l'idea dell'abbattimento dello stato, mai il contrario.

Oltretutto il carissimo Google mi è amico da parecchio tempo, e , come ogni buona amicizia ha bisogno di frequentazione, cosa che infatti avviene.

Con stupore e senza rancore.

P.S: Ora cosa mi dirai? Che te ne freghi del mio stupore in quanto non pensi di aver mai potuto o dovuto...

Ciao.


Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 12:27  Aggiornato: 5/10/2006 12:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ho detto infatti che condivido l'idea dell'abbattimento dello stato, mai il contrario.

Ora cosa mi dirai?


Che sono contento per te.

Ciao.

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 12:29  Aggiornato: 5/10/2006 12:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
invece quando il datore di lavoro ti schiavizza è colpa del "libero mercato", non della persona, right ?

Giusto Bandit! Ma non solo: improvvisamente "l'occidente cattivo" si è trassformato in un sistema infinitamente piu' equo, l'avresti mai detto?


bandit
Inviato: 5/10/2006 12:31  Aggiornato: 5/10/2006 12:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
miracoli, Pax...!

pierone
Inviato: 5/10/2006 12:39  Aggiornato: 5/10/2006 12:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 299
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Scusate tutti, forse la questione non è pagare le tasse, ma in cambio di che, di quali servizi.

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 13:28  Aggiornato: 5/10/2006 13:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Scusate tutti, forse la questione non è pagare le tasse, ma in cambio di che, di quali servizi.

Prima mi devono illustrare quali servizi mi possono offrire, poi io decido se pagare o meno per usufruirne.

In tutti gli altri casi si tratta di furto, estorsione, rapina a mano armata.

Santaruina
Inviato: 5/10/2006 13:38  Aggiornato: 5/10/2006 13:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Prima mi devono illustrare quali servizi mi possono offrire, poi io decido se pagare o meno per usufruirne.

In tutti gli altri casi si tratta di furto, estorsione, rapina a mano armata.


Mi pare che non faccia una piega, obbiettivamente.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
zuldan
Inviato: 5/10/2006 13:56  Aggiornato: 5/10/2006 13:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2006
Da: 4 angoli
Inviati: 115
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Secondo me è inutile parlare di dettagli,
SUV, pensioni,percentuali ecc..ecc...
La sostanza è che siamo nelle mani di una associazione perdelinquere(Prodi,Berlusca e company)
L'unico sistema per liberarcene è,a mio modesto avviso,non andare più a votare e poi magari....
prenderli a fucilate.

Tubo
Inviato: 5/10/2006 14:01  Aggiornato: 5/10/2006 14:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Paxtibi said:
Citazione:
In tutti gli altri casi si tratta di furto, estorsione, rapina a mano armata


Innegabile, soprattutto pensando alla percentuale di reddito che estorcono.

Ma denunciando lo Stato per estorsione, ci sarà una prigione tanto grande e sicura da poterlo contenere?

Dusty
Inviato: 5/10/2006 14:10  Aggiornato: 5/10/2006 14:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

Prima mi devono illustrare quali servizi mi possono offrire, poi io decido se pagare o meno per usufruirne.

In tutti gli altri casi si tratta di furto, estorsione, rapina a mano armata.


Mi pare che non faccia una piega, obbiettivamente.

Non posso che associarmi a questa splendida sintesi del mio pensiero.

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
bandit
Inviato: 5/10/2006 14:13  Aggiornato: 5/10/2006 14:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"redistribuzione" significa anche che le tasse pagate da 40 operai equivalgono sù per giù allo stipendio di un (1) parlamentare ?

spinox
Inviato: 5/10/2006 14:34  Aggiornato: 5/10/2006 15:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/1/2006
Da:
Inviati: 262
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
stomp, stomp... flussssshhh!

scarico sturato.
vado a preparare la rivolta fiscale.

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 14:39  Aggiornato: 5/10/2006 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ma denunciando lo Stato per estorsione, ci sarà una prigione tanto grande e sicura da poterlo contenere?

Basterebbe piombare il parlamento la prossima volta che sono tutti dentro, per esempio quando ci sarà da votare l'ennesimo aumento dei loro stipendi o la prossima "missione di pace" in qualche sperduto angolo del mondo.


Det.Conan
Inviato: 5/10/2006 14:40  Aggiornato: 5/10/2006 14:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Scusate tutti:
ma lo Stato(almeno nell'ideale) non dovremmo essere noi?
Cioe'(nell'ideale)le tasse che noi paghiamo non dovrebbero essere usate per il bene comune?

Oggi questo non avviene e lo sappiamo tutti.
Ma come principio non vi sembra buono?
Perche' non cerchiamo di realizzare questo?


Quindi si abbatte lo Stato,e poi?
Che si fa?
Le leggi chi li fa?Ognuno se ne fa di proprie?Chi non le vuole rispettare non le rispetta?

Voglio dire,siamo seri,qui non siamo a Cartoonia e credere di poter abbattere i poteri statuali per sostituirli con un non so e' semplicemente IRREALIZZABILE.

Non credete che ci voglia un po' piu' di realismo e pragmatismo?

O volete il far west con ognuno che si regola da se',compresi gli stupratori e gli spacciatori?


Se qualcuno risponde,prego rispondere senza insultare perche' mi sono rotto e poi...

Linucs
Inviato: 5/10/2006 14:48  Aggiornato: 5/10/2006 14:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
frequenta LC, e diventerai coi controcazzi pure te.

Guarda che se scrivi troppe stronzate in una volta poi lo scarico non tira.

===

ma lo Stato(almeno nell'ideale) non dovremmo essere noi?

Come no?

Cioe'(nell'ideale)le tasse che noi paghiamo non dovrebbero essere usate per il bene comune?

Il bene comune di chi?

E il credito sociale non ce lo vogliamo mettere?

florizel
Inviato: 5/10/2006 14:57  Aggiornato: 5/10/2006 14:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
vernavideoCitazione:
E' facile usare vuoti slogan populisti contro le tasse dimenticando che esse ci permettono il privilegio di vivere in sistemi infinitamente piu' equi di quelli dove non esiste nessuna ridistribuzione della ricchezza,

Ma dove li vedi i sistemi più equi?
Ma di quale "redistribuzione" della ricchezza vai parlando?!
Io vedo solo che è diventato una specie di suicidio anche finire al pronto soccorso (mi "gratto", alla faccia di lorsignori): un ticket di svariate decine di euro anche se passi un guaio è già esplicativo di cosa intenda lo stato per "ridistribuzione".

Ci rendiamo conto che di tutte le tasse pagate per il cittadino non c'è alcun ritorno?

Citazione:
Li' i ricchi le tasse non le pagano e campano rubando i priofitti del lavoro del 99% della popolazione....

Cosa ci vedi di "diverso" da qui?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 5/10/2006 15:03  Aggiornato: 5/10/2006 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
banditCitazione:
invece quando il datore di lavoro ti schiavizza è colpa del "libero mercato", non della persona, right ?

Riapriamo le danze,bandit?

Diciamo che un datore di lavoro che ti schiavizza è perfettamente coerente con lo stesso concetto di "stato", dal momento che esso non potrebbe esercitare quel potere senza un'autorità che gli riconosca il suo ruolo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
vernavideo
Inviato: 5/10/2006 15:04  Aggiornato: 5/10/2006 15:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Pax
Citazione:

Mia madre sopravvive con una pensione che non arriva a 800 euro, da cui lo stato estrae circa il 20%: a chi cazzo viene redistribuita la sua ricchezza??? Mi pigli in giro?

Intanto una pensione la percepisce, e se hai parenti in messico, chiedigli di andare a chiedere a qualche abitantte delle sterminate bucanville se ricevono la pensione.
Nessuno sta dicendo che non vi siano ingiustizie e corruzione. queste ci sono eccome! ma anziche incazzarvi per queste cose, proponete di abolire anche quel poco che resta della ridistribuzione del reddito.

Citazione:

Io ho dei parenti in Messico, e mi risulta che lo stato ci sia anche lì.

Chiedigli se le strade le costruiscono solo nei quartieri ricchi o anche nelle sterminate bucanville...

Citazione:

Ma quali servizi, se li paghiamo tutti!!! E quale sicurezza, quella di essere le cavie per le nuove non-lethal weapons degli sbirri ogni volta che decidiamo di protestare, o quella di essere stuprati nel vicolo dal branco?

Certo che li pagate, con le tasse!
Ora prova a immaginarti se potresti permetterti una passeggiata nel parco, se il parco non fosse stato pagato con i soldi delle tasse. ma forse con il tuo stipendio potresti permetterti un parco tutto per te e io sto toppando alla grande.....
Che molti servizi facciano schifo, siamo tutti d'accordo. Ripeto, incazzatevi per questo e non fatevi abbindolare da slogan populisti.

Citazione:

Invece qua i ricchi le tassse le pagano... ma fammi il piacere và!

Eppure combattere l'evaasione non e' difficile. ma siccome tutti pensano che pagare le tasse e' sbagliato, quando il dentista gli propone di pagare meno senza ricevuta, accettano tutti, o no?

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
florizel
Inviato: 5/10/2006 15:06  Aggiornato: 5/10/2006 15:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
banditCitazione:
"redistribuzione" significa anche che le tasse pagate da 40 operai equivalgono sù per giù allo stipendio di un (1) parlamentare ?

Cazzarola, mi hai tolto le parole dalle dita.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
vernavideo
Inviato: 5/10/2006 15:14  Aggiornato: 5/10/2006 15:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao florizel ,
Citazione:

Ma dove li vedi i sistemi più equi?
Ma di quale "redistribuzione" della ricchezza vai parlando?!
Io vedo solo che è diventato una specie di suicidio anche finire al pronto soccorso (mi "gratto", alla faccia di lorsignori): un ticket di svariate decine di euro anche se passi un guaio è già esplicativo di cosa intenda lo stato per "ridistribuzione".


Sicuramente dove vivo e' immensamente piu' equo del paese che ho lasciato.
I ticket non so neanche cosa sono, e anche con il mio stipendio (che ti assicuro non e' da poveracci) mi rimborsano anche occhiali e lenti.

Citazione:

Ci rendiamo conto che di tutte le tasse pagate per il cittadino non c'è alcun ritorno?

Niente niente niente?
neanche strade, biblioteche, piscine comunali, parchi pubblici, acqua potabile, fogne, niente niente? sei sicura?


Citazione:
Cosa ci vedi di "diverso" da qui?

Prova ad andarci e chiedigli dove hanno il bagno, poi ne riparliamo....
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Ashoka
Inviato: 5/10/2006 15:18  Aggiornato: 5/10/2006 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Bentornato Spinox

Citazione:
perche' qui, quando borseggiano la nonna, mica vanno a fare denuncia allo stato.


Carabiniere equo e solidale: “mi spiace ma sa quante nonne vengono borseggiate ogni giorno?”

Citazione:
qui, ci si diletta a parlare di pedofilia. quando incontrano un pedofilo, lo affidano alle "brigate volontarie anti-pedofilia", mica ai tutori del disordine. ricordandosi poi che, alla fin fine, i pedofili non esistono. perche', ti diranno, decidere PER MAGGIORANZA che mettere l'etichetta di pedofilo ad uno di 19 anni che fotte con uno di 13, e' una prevaricazione.


Pensa ai poveri USA che i pedofili se li ritrovano al Congresso e votano a maggioranza queste leggi, per il bene comune, sa chiaro. Chissà, magari qualcuno si diverte.

Citazione:
qui, ti diranno, o l'uomo e' una bestia e quindi non puo' produrre delle leggi, o l'uomo non e' una bestia e quindi non ha bisogno di leggi.


O gli uomini sono tutti diversi gli uni dagli altri, alcuni sono bestie ed altri no. Purtroppo le bestie hanno la tendenza a ricoprire ruoli di potere... un caso no?

Ashoka

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 15:18  Aggiornato: 5/10/2006 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Intanto una pensione la percepisce

Scusa Verna, ma che cazzo dici? Ci mancherebbe che non la percepisse, dopo una vita di furti in busta! Piuttosto è interessante notare come percepisca delle briciole svalutate a fronte delle cifre che le sono state sottratte!

ma anziche incazzarvi per queste cose, proponete di abolire anche quel poco che resta della ridistribuzione del reddito.

E dagli! Io capisco solo che a mia madre che fatica a sopravvivere vengono rubati soldi che finiscono negli stipendi di parlamentari di delinquenti miliardari come Berlusconi e Prodi, nelle pensioni cumulate di quel massone di Ciampi, negli acquisti di flotte di F16 e di tank da mandare nelle guerre di Bush e di Israele.

Certo che li pagate, con le tasse!

E allora perché paghiamo anche il pedaggio per l'autostrada, il ticket in ospedale, e tutto il resto?

Ora prova a immaginarti se potresti permetterti una passeggiata nel parco, se il parco non fosse stato pagato con i soldi delle tasse.

Sì, perché il "parco" senza lo stato non esisteva, prima l'Italia era un deserto, poi è arrivato lo stato ed è fiorita l'erbetta!



Che molti servizi facciano schifo, siamo tutti d'accordo. Ripeto, incazzatevi per questo.

Infatti io per questo m'incazzo: se il servizio fa schifo io non lo voglio, e non lo pago, punto. Non è un concetto difficile.

non fatevi abbindolare da slogan populisti.

Tipo: "lo stato siamo noi?"

quando il dentista gli propone di pagare meno senza ricevuta, accettano tutti, o no?

Se puoi salvare anche solo un centesimo dei tuoi sudati soldi dalle grinfie dei rapinatori di stato, mi pare giusto e solare approfittarne.

florizel
Inviato: 5/10/2006 15:20  Aggiornato: 5/10/2006 15:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
spinoxCitazione:
perche' qui su LC c'e' gente coi controcazzi.

Ciao, spinox. Vedo che anche il tuo "ritorno" su LC è abbastanza fornito di "controcazzi".
Citazione:
perche' qui, quando borseggiano la nonna, mica vanno a fare denuncia allo stato.

Ascolta: di tutte le "denunce" che ho prodotto nella mia vita,per furto, aggressione, scippo e rapina a mano armata (quella vera, non metaforica) lo "stato" ne ha fatto carta da culo, non so se mi spiego.
Lo stesso è stato per chi ha denunciato cose ben più gravi, a meno che quella denuncia non sia servita a strumentalizzare il caso di qualche povero cristo a scopi propagandistici della fazione politica di turno.
Non mi sembra nemmeno onesto dire "qui" come se ci si riferisse ad un unica massa di gente perfettamente allineata. Se hai da dire qualcosa, rivolgiti ai singoli.
Grazie.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Ashoka
Inviato: 5/10/2006 15:32  Aggiornato: 5/10/2006 15:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Intanto una pensione la percepisce, e se hai parenti in messico, chiedigli di andare a chiedere a qualche abitantte delle sterminate bucanville se ricevono la pensione.


Potremmo anche suicidarci tutti per non consumare l'aria e le risorse che sottraiamo al resto del mondo, no?

[edit] Se non ricordo male tu dicevi che per stare bene noi è necessario far soffrire gli altri (gioco a somma zero, se uno vince l'alto perde), per cui via dalle palle l'Occidente e si fa un favore all'umanità, no? [/edit]

Citazione:
Nessuno sta dicendo che non vi siano ingiustizie e corruzione. queste ci sono eccome! ma anziche incazzarvi per queste cose, proponete di abolire anche quel poco che resta della ridistribuzione del reddito.


Io mi incazzo perché uno che guadagna poco più di 8000 euro l'anno deve pagarci le tasse sopra, prima di vedere se con quel reddito riesce a ...vivere. 8000 euro sono 667 euro al mese. Chi ce la fa? Ma è difficile farlo anche con 800, eppure ecco che entri subito nella parta sbagliata della redistribuzione e devi pagare.

Mi spieghi per che cavolo uno deve pagare tasse, contribuire al fondo pensione (leggi: pagare la pensione a chi c'è oggi), etc. se non riesce neanche ad arrivare alla fine del mese?

Poi leggi che la Camera dei Deputati costa 950 milioni di euro l'anno, che dobbiamo mantenere 15000 soldati, rigorosamente di pace, in giro per il mondo (e sono 3 miliardi di euro) e gli stessi che chiedono “sacrifici” sono quelli che guadagnano di più in Europa.

Ashoka

frnglt
Inviato: 5/10/2006 15:37  Aggiornato: 5/10/2006 15:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2006
Da: la Rete
Inviati: 132
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Prima mi devono illustrare quali servizi mi possono offrire, poi io decido se pagare o meno per usufruirne.

In tutti gli altri casi si tratta di furto, estorsione, rapina a mano armata.

Mi pare che non faccia una piega, obbiettivamente.

Blessed be


Basta uscire di casa e mettere un piede sopra un marciapiede che si usufruisce di un servizio.

grazie a dio sono ateo
l.bunuel
non sono io a dovermi giustificare di fronte a te per non avere fede, sei tu che ti devi giustificare con me per non avermela data
i.montanelli
non sono ateo nè agnostico, definizioni assurde che implicano la privazi...
florizel
Inviato: 5/10/2006 16:00  Aggiornato: 5/10/2006 16:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
vernavideoCitazione:
Sicuramente dove vivo e' immensamente piu' equo del paese che ho lasciato.

A me questo discorso pare "in odore" della logica che porta poi alle urne a votare il "meno peggio".
E credo che sia arrivato di smetterla di credere che QUI si stia meglio per il solo fatto che non si sia (ancora) finiti in una capanna o sotto i ponti.
Citazione:
I ticket non so neanche cosa sono, e anche con il mio stipendio (che ti assicuro non e' da poveracci) mi rimborsano anche occhiali e lenti.

Scusa, ma dove vivi? Chiedi ad un lavoratore dipendente o ad un pensionato qualsiasi cosa sono i tickets, e quanti farmaci VITALI siano invece "non mutuabili", grazie allo "stato" (che siamo noi?) con le sue politiche a favore delle multinazionali farmaceutiche.
Occhiali? Stranoi: mia madre ha speso più di 1000 euro per un paio di occhiali da vista, la montatura, delle più economiche, non le è stata rimborsata, e le lenti, carissime, le sono state rimborsate per un valore di circa 30 euro: è questo di cui parli?
Citazione:
neanche strade, biblioteche, piscine comunali, parchi pubblici, acqua potabile, fogne, niente niente? sei sicura?

Cioè, stai parlando del MINIMO che dovrebbe tornarci, considerando la mole di denaro prelevatoci dallo stipendio.
Dovremmo quindi "farcelo bastare"?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 5/10/2006 16:02  Aggiornato: 5/10/2006 16:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
frngltCitazione:
Basta uscire di casa e mettere un piede sopra un marciapiede che si usufruisce di un servizio.

Bene. Ora però vorrei capire CHI ha deciso di costruirlo, quel marciapiede, per poter poi venirlo a rivendicare come un servizio.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 16:07  Aggiornato: 5/10/2006 16:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Basta uscire di casa e mettere un piede sopra un marciapiede che si usufruisce di un servizio.

Perché ovviamente, solo lo stato sa fare i marciapiedi.
Senza lo stato ci trascineremmo nella palta, lo sanno tutti.

vernavideo
Inviato: 5/10/2006 16:08  Aggiornato: 5/10/2006 16:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Pax,
Citazione:

E allora perché paghiamo anche il pedaggio per l'autostrada, il ticket in ospedale, e tutto il resto?

Giusto, le Autostrade!
Quando vennero costruite le prime autostrade, venne istituito anche il meccanismo del pedaggio, che il legilatore prevedeva di mantenere fino a quando una parte dell' investimento iniziale fosse stato riassorbito.
Il principio, se ci pensi era giusto: facciamo pagare le autostrade a chi le vuole usare, e quando l'investimento iniziale viene ripagato, la possono usare tutti gratis. gli anni sono passati e nessuno si e' incazzato, grande popolo!
Tu invece proponi di eliminare le tasse, cosi, il pedaggio lo si dovra' pagare anche per le strade urbane ed interurbane, anchje se vai in bicicletta, figo!
E poi, senza tasse altro che ticket, tutto bisogna pagare. Dico, ma hai idea di quanto ti costerebbe anche una semplice rimozione di emorroidi?

Citazione:
Sì, perché il "parco" senza lo stato non esisteva, prima l'Italia era un deserto, poi è arrivato lo stato ed è fiorita l'erbetta!

No, prima era tutta roba dei vari medici, sforza, borboni e preti. Hai nostalgia?

Citazione:

Infatti io per questo m'incazzo: se il servizio fa schifo io non lo voglio, e non lo pago, punto. Non è un concetto difficile.

Forse non hai capito che esistono persone che magari quel servizio non se lo puo' permettere proprio, se non glielo paghi tu con le tasse, Non è un concetto difficile.
Se non esistessero gli autobus cittadini praticamente gratuiti per gli anziani, tua nonna come va a prenderla la pensione, in tassi?
Citazione:

Se puoi salvare anche solo un centesimo dei tuoi sudati soldi dalle grinfie dei rapinatori di stato, mi pare giusto e solare approfittarne

Appunto, slogan populisti.
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
vernavideo
Inviato: 5/10/2006 16:17  Aggiornato: 5/10/2006 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Ashoka,
Citazione:

Io mi incazzo perché uno che guadagna poco più di 8000 euro l'anno deve pagarci le tasse sopra, prima di vedere se con quel reddito riesce a ...vivere. 8000 euro sono 667 euro al mese. Chi ce la fa? Ma è difficile farlo anche con 800, eppure ecco che entri subito nella parta sbagliata della redistribuzione e devi pagare.

Fai bene a incazzarti, e dovresti incazzarti ancora di piu' quando scopri che il dentista di pax dichiara di guadagnarne ancora di meno.
Sinceramente a lux, con un reddito superiore ai 100.000, sono piu' i soldi che ricevo dallo stato (integrazione assicurazione sanitaria, assegni familiari e integrazione mutuo prima casa) che quelli che pago in tasse dirette sul reddito
Per l'altro discorso, hai leggermente distorto il mio pensiero; in ogni caso andremmo OT, quindi non replico.
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 16:21  Aggiornato: 5/10/2006 16:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Quando vennero costruite le prime autostrade, venne istituito anche il meccanismo del pedaggio, che il legilatore prevedeva di mantenere fino a quando una parte dell' investimento iniziale fosse stato riassorbito.

Quindi, come dicevo io, le tasse non servono per pagare i fottuti servizi.

E poi, senza tasse altro che ticket, tutto bisogna pagare. Dico, ma hai idea di quanto ti costerebbe anche una semplice rimozione di emorroidi?

Se mi lasciassero in tasca i soldi che ora mi rubano, potrei curare le emorroidi di tutto il vicinato.

No, prima era tutta roba dei vari medici, sforza, borboni e preti. Hai nostalgia?

No, perché non è cambiato nulla.

Forse non hai capito che esistono persone che magari quel servizio non se lo puo' permettere proprio, se non glielo paghi tu con le tasse, Non è un concetto difficile.

E perché mai dovrei pagarglielo io? Pretendo forse io che qualcuno paghi per me ciò che non mi posso permettere?

Se non esistessero gli autobus cittadini praticamente gratuiti per gli anziani, tua nonna come va a prenderla la pensione, in tassi?

Se non esistesse lo stato, non avrebbe bisogno di attraversare la città su un autobus piscioso per andare a passare la mattinata in coda sotto le intemperie per farsi consegnare l'elemosina di stato, perché quei soldi li avrebbe risparmiati e magari li avrebbe investiti in modo più conveniente.

Appunto, slogan populisti.

Ti si è incantato il disco o sai dire solo questo?

Det.Conan
Inviato: 5/10/2006 16:30  Aggiornato: 5/10/2006 16:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Vedo che ancora nessuno ha risposto sul punto fondamentale:

Quindi si abbatte lo Stato,e poi?
Che si fa?
Le leggi chi li fa?Ognuno se ne fa di proprie?Chi non le vuole rispettare non le rispetta?

Voglio dire,siamo seri,qui non siamo a Cartoonia e credere di poter abbattere i poteri statuali per sostituirli con un non so e' semplicemente IRREALIZZABILE.

Non credete che ci voglia un po' piu' di realismo e pragmatismo?

O volete il far west con ognuno che si regola da se',compresi gli stupratori e gli spacciatori?

In poche parole,via Stato per cosa?
Quale organo,quali poteri esercitati da chi?

Ciao

vernavideo
Inviato: 5/10/2006 16:35  Aggiornato: 5/10/2006 16:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
florizel,
Citazione:

vernavideo-citazione-
Sicuramente dove vivo e' immensamente piu' equo del paese che ho lasciato.
A me questo discorso pare "in odore" della logica che porta poi alle urne a votare il "meno peggio".


No, e non credo neanche che il voto sia lo strumento giusto per combattere lo stato attuale di cose.
Citazione:

E credo che sia arrivato di smetterla di credere che QUI si stia meglio per il solo fatto che non si sia (ancora) finiti in una capanna o sotto i ponti.

Non ho mai detto questo, anzi, ma non e' non pagando le tasse, o meglio, non prevedendo meccanismi che operino una redistribuzione del reddito che risolverete questi problemi.

-citazione-
I ticket non so neanche cosa sono, e anche con il mio stipendio (che ti assicuro non e' da poveracci) mi rimborsano anche occhiali e lenti.

Scusa, ma dove vivi?
in Lussemburgo


-citazione-
neanche strade, biblioteche, piscine comunali, parchi pubblici, acqua potabile, fogne, niente niente? sei sicura?
Citazione:

Cioè, stai parlando del MINIMO che dovrebbe tornarci, considerando la mole di denaro prelevatoci dallo stipendio.
Dovremmo quindi "farcelo bastare"?

Assolutamente no, ma dubito che se non esitesse un sistema fiscale progressivo, molti di voi potrebbero permetterseli questi servizi.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
florizel
Inviato: 5/10/2006 16:36  Aggiornato: 5/10/2006 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Det.Conan, tu che proposte hai?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 16:36  Aggiornato: 5/10/2006 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Sinceramente a lux, con un reddito superiore ai 100.000, sono piu' i soldi che ricevo dallo stato (integrazione assicurazione sanitaria, assegni familiari e integrazione mutuo prima casa) che quelli che pago in tasse dirette sul reddito

Ora è chiaro perché ti sta così a cuore la redistribuzione: tu, con i tuoi 100.000 euro l'anno, stai dalla parte giusta del processo di esproprio, e ricevi, mentre i poveri in Lussemburgo aumentano, e pagano.

LLa povertà tra gli impiegati nei paesi del sud (7-10 %) è superiore alla media dell’UE. È anche il caso della Francia, del Lussemburgo e del Regno Unito.
...

Più del 40 % dei disoccupati è povero in Italia, Lussemburgo, Spagna e Regno Unito, nonché, in particolare, in Irlanda, dove più del 50 % di questo gruppo di persone è povero.


(I lavoratori poveri nell’Unione europea)

bandit
Inviato: 5/10/2006 16:38  Aggiornato: 5/10/2006 16:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Sinceramente a lux, con un reddito superiore ai 100.000, sono piu' i soldi che ricevo dallo stato ... che quelli che pago"
++++++++++
punto che dovrebbe suggerirti qualcosa di poco bello...a meno che tu sia convinto che solo i megaricchi paghino più di quanto ricevono.

devo scappare...peccato.

edit. conan, facciamo che lo stato dimagrisce al 30%, ti va bene ?

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 16:42  Aggiornato: 5/10/2006 16:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
O volete il far west con ognuno che si regola da se',compresi gli stupratori e gli spacciatori?

Ti faccio notare che stupratori e spacciatori abbondano anche adesso, nonostante un apparato repressivo ormai gigantesco, che a quanto pare serve solo quando c'è da fare accettare al popolo le decisioni della casta politica.

Quale organo,quali poteri esercitati da chi?

Non vedo la necessità del potere.

vernavideo
Inviato: 5/10/2006 16:42  Aggiornato: 5/10/2006 16:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Pax,
Citazione:

E perché mai dovrei pagarglielo io? Pretendo forse io che qualcuno paghi per me ciò che non mi posso permettere?


Si chiamano diritti di base, istruzione, casa, ricordi?
Senza quei diritti, probabilmente a quest'ora staresti spaccandoti la schiena per nutrire un latifondista quasiasi, ( a meno che ovviamente i tuoi avi non appartenevano allo 0.00001% della popolazione benestante e che non fossero caduti in disgrazia.
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
florizel
Inviato: 5/10/2006 16:45  Aggiornato: 5/10/2006 16:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
non credo neanche che il voto sia lo strumento giusto per combattere lo stato attuale di cose.

Però, guarda caso, lo "stato attuale di cose" è legittimato proprio dal "mandato elettorale".

Citazione:
dubito che se non esitesse un sistema fiscale progressivo, molti di voi potrebbero permetterseli questi servizi.

Sarebbe a dire che, senza lo stato e le sue tasse, saremmo dei perfetti imbecilli incapaci di autogarantirci un minimo di "servizi"?
Fammi capire: se mi prelevano centinaia di euro dallo stipendio, e poi devo comunque pagarne 40 per una prestazione del servizio sanitario statale, dovrei esserne anche felice?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 16:45  Aggiornato: 5/10/2006 16:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Si chiamano diritti di base, istruzione, casa, ricordi?

I diritti non li concede lo stato, i diritti li hai.

Senza quei diritti, probabilmente a quest'ora staresti spaccandoti la schiena per nutrire un latifondista quasiasi

L'hai visto nella sfera di cristallo?

vernavideo
Inviato: 5/10/2006 16:51  Aggiornato: 5/10/2006 16:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Ora è chiaro perché ti sta così a cuore la redistribuzione: tu, con i tuoi 100.000 euro l'anno, stai dalla parte giusta del processo di esproprio, e ricevi, mentre i poveri in Lussemburgo aumentano, e pagano.


Al contrario, a me farebbe molto piu' comodo che la ricchezza non fosse redistribuita, cosi' mentre io divento sempre piu' ricco, i poveri saranno sempre piu' poveri.
In lussemburgo i poveri non pagano, ricevono.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
spinox
Inviato: 5/10/2006 17:05  Aggiornato: 5/10/2006 17:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/1/2006
Da:
Inviati: 262
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
mica abbiamo bisogno dei marciapiedi dello stato.

no-no, i marciapiedi li so fare anche io.
quello davanti casa mia, infatti, l'ho costruito io.

quindi E' MIO. e ci faccio passare SOLO quelli che dico io.

ci possono passare solo le belle gnocche in minigonna.
siete delle cozze? non adombratevi. potete sempre:
1) scendere nella palta;
2) fare il giro del quartiere.
sempre che, per la strada piu' lunga, non troviate un altro cultore della gnocca come me.

- seriamente -

ASHOKA - "O gli uomini sono tutti diversi gli uni dagli altri, alcuni sono bestie ed altri no. Purtroppo le bestie hanno la tendenza a ricoprire ruoli di potere... un caso no?"

ho la presunzione di mettermi nel gruppo delle non-bestie che non ricoprono ruoli di potere.
1 bestia sbrana facilmente 1 non-bestia, ed e' per questo che la troviamo dova ora e'.
ho la speranza che il gruppo delle non-bestie sia superiore a quello delle bestie.
considero inevitabile che, nel tempo, il gruppo piu' numeroso (se dotato di controcazzi) prevarichi quello che lo e' meno.

c'e' il pericolo che, una volta al potere, le non-bestie si trasformino in bestie.
a quel punto i casi sono due:
a) se 100 esercitano il potere su 10, c'e' poco da fare.
b) le bestie ritornano ad essere meno numerose delle non-bestie, e si ricomincia daccapo.

il gioco si interrompe quando manca la dotazione dei controcazzi e le bestie rimangono dove sono.

Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 17:18  Aggiornato: 5/10/2006 17:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
In lussemburgo i poveri non pagano, ricevono.

Finora abbiamo appurato che ricevi tu, che povero non sei.

Anche se, dal punto di vista statistico, la povertà è diminuita in Lussemburgo, nel 2003, al 10,2%, si constata però un costante aumento delle persone che vivono dei sussidi di disoccupazione e di altri benefici sociali il cui reinserimento nel mercato del lavoro diventa sempre più difficile a causa della domanda di qualifiche sempre più elevate .
L’indicizzazione per legge dei salari (in vigore dal 1944 e rinnovata nel 1973), e il reddito minimo garantito (RMG) sono a rischio. Uno studio recente (T. Pamukçu, Lussemburgo, 2004) mette in evidenza l’influenza negativa dell’indicizzazione del salario minimo sulla crescita dell’occupazione in Lussemburgo e chiede la soppressione di questa misura di adeguamento all’inflazione. Secondo EAPN Lussemburgo i “bassi salari” (20% dei lavoratori) si aggiungerebbero al gruppo dei “lavoratori poveri” e il principio dello scarto salariale richiesto dall’economia (differenza fra RMG e i salari più bassi) accrescerà la pressione sui poveri e sui disoccupati


(Notizie dalla Rete)

In Belgio, Finlandia, Lussemburgo, Paesi Bassi e Svezia la variazione è stata quasi nulla, indicando che i bambini poveri hanno goduto in misura meno che proporzionale degli effetti della crescita economica verificatasi nel corso dell'intero decennio

(Povertà dei bambini nei paesi ricchi)
_______________________


no-no, i marciapiedi li so fare anche io.
quello davanti casa mia, infatti, l'ho costruito io.

quindi E' MIO. e ci faccio passare SOLO quelli che dico io.

ci possono passare solo le belle gnocche in minigonna.
siete delle cozze? non adombratevi. potete sempre:
1) scendere nella palta;
2) fare il giro del quartiere.
sempre che, per la strada piu' lunga, non troviate un altro cultore della gnocca come me.


Non capisco: il tuo marciapiede attraversa forse la città come il muro in Palestina? O sei un tale fico per cui tutte le donzelle vogliono passare da casa tua? In tal caso troverei naturale e logico il tentativo di "scremare" il traffico...

Tubo
Inviato: 5/10/2006 17:20  Aggiornato: 5/10/2006 17:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Caro Paxtibi!!
Ma allora la questione interessa a più persone e non solo a me!!

Se qualcuno non fosse interessato pregasi prendersela col mio culo pesante!!

Ciao e buona continuazione, io purtroppo devo andare a regalare il mio preziosissimo tempo ad una ditta di bastardi ladri truffaldini che tentano di venderti merda per telefono.
La mia situazione attuale mi permette di abbassarmi a questo livello.
Ottimo no?

Ciao a tutti e a dopo.

Det.Conan
Inviato: 5/10/2006 17:21  Aggiornato: 5/10/2006 17:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Quale organo,quali poteri esercitati da chi?

Citazione:
Non vedo la necessità del potere.



vernavideo
Inviato: 5/10/2006 17:33  Aggiornato: 5/10/2006 17:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Pax,
Quoto da quello che hai gentilmente postato:
Citazione:
Anche se, dal punto di vista statistico, la povertà è diminuita in Lussemburgo, nel 2003, al 10,2%, si constata però un costante aumento delle persone che vivono dei sussidi di disoccupazione e di altri benefici sociali

Ovviamente tu sei contro sussidi di disoccupazione e di altri benefici sociali, ma chiediti come potrebbero campare queste persone senza questi benefici sociali.
Citazione:

Uno studio recente (T. Pamukçu, Lussemburgo, 2004) mette in evidenza l’influenza negativa dell’indicizzazione del salario minimo sulla crescita dell’occupazione in Lussemburgo e chiede la soppressione di questa misura di adeguamento all’inflazione.


E' piu facile dimostrare che le 3 torri del wtc siano cadute per colpa degli incendi che l' indicizzazione del salario abbia dei risvolti negativi per i lavoratori.
Ma c'e' ancora gente che crede a queste stronzate dei padroni?
Citazione:

In Belgio, Finlandia, Lussemburgo, Paesi Bassi e Svezia la variazione è stata quasi nulla, indicando che i bambini poveri hanno goduto in misura meno che proporzionale degli effetti della crescita economica verificatasi nel corso dell'intero decennio


Cosa c'entra con la ridistribuzione del reddito, e perche' la crescita economica dovrebbe essere un "valore" o un obbiettivo per la colletivita'?

ma pultroppo stiamo andando OT...

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Paxtibi
Inviato: 5/10/2006 18:11  Aggiornato: 5/10/2006 18:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ovviamente tu sei contro sussidi di disoccupazione e di altri benefici sociali, ma chiediti come potrebbero campare queste persone senza questi benefici sociali.

Ehm... lavorando? Magari aprendo la loro piccola attività, visto che non saranno obbligati a pagare tasse anticipate e orpelli vari.
Ma non sia mai che costoro abbiano la possibilità di elevarsi dalla loro condizione di mendicanti che dipendono dall'elemosina statale!

E' piu facile dimostrare che le 3 torri del wtc siano cadute per colpa degli incendi che l' indicizzazione del salario abbia dei risvolti negativi per i lavoratori.

Ma no, è facilissimo invece: se dieci lavoratori in Cina costano come uno in Europa, eccoti servita la disoccupazione.

Cosa c'entra con la ridistribuzione del reddito, e perche' la crescita economica dovrebbe essere un "valore" o un obbiettivo per la colletivita'?

Non so se la "crescita" dev'essere un obiettivo per la collettività, visto che la collettività non esiste. Quel che è certo è che i poveri in Lussemburgo ci sono, e a quanto pare non godono della redistribuzione come te, che sei ricco.

Pausania
Inviato: 5/10/2006 18:11  Aggiornato: 5/10/2006 18:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
io purtroppo devo andare a regalare il mio preziosissimo tempo ad una ditta di bastardi ladri truffaldini che tentano di venderti merda per telefono.
La mia situazione attuale mi permette di abbassarmi a questo livello.


Ti capisco. E concordo con Linucs: e' l'unico caso in cui vorrei avere una .45 e andare da Treu a fare due chiacchere

enrigolett
Inviato: 5/10/2006 19:51  Aggiornato: 5/10/2006 19:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/6/2006
Da:
Inviati: 162
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Scusate una domanda, ma gli scaglioni di reddito con le relative percentuali di tasse da pagare non credo funzionino col sistema del chi è dentro è dentro e paga quella percentuale su tutti i suoi redditi, no?
Chi guadagna 8000 euro all'anno non paga le tasse, ma chi guadagna 10000 paga le tasse solo sui 2000 che eccedono gli 8000. La pensione di 800 euro mensili, quindi dovrebbe pagare circa 400 euro di tasse all'anno, il 4%. Funziona così o devo richiamare il mio commercialista e chiedergli meglio? Altrimenti se sei a ridosso dello scaglione eviteresti di guadagnare per non rientrare in quello successivo...

enrigolett

bisogna avere la mente aperta, anche se non tanto da lasciar cascare il cervello
vernavideo
Inviato: 6/10/2006 9:34  Aggiornato: 6/10/2006 9:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
'giorno Pax
Citazione:

Ehm... lavorando? Magari aprendo la loro piccola attività, visto che non saranno obbligati a pagare tasse anticipate e orpelli vari.
Ma non sia mai che costoro abbiano la possibilità di elevarsi dalla loro condizione di mendicanti che dipendono dall'elemosina statale!


Certo, non lo sai che gli impiegati che hanno perso il lavoro a 40 anni, sono ricercatissimi sul mercato.....oppure, perche' no? possono mettersi a intrecciare foglie di paglia per creare manufatti locali, ricercatissimi anche loro.
Ma non sia mai che gli capiti un incidente e non possano piu' lavorare....


Citazione:

Ma no, è facilissimo invece: se dieci lavoratori in Cina costano come
uno in Europa, eccoti servita la disoccupazione.


Infatti il costo dei beni di consumo continua a scendere, o no? e se no,
dove vanno a finire i margini di guadagno?

Citazione:
Non so se la "crescita" dev'essere un obiettivo per la collettività,
visto che la collettività non esiste. Quel che è certo è che i poveri in
Lussemburgo ci sono, e a quanto pare non godono della redistribuzione
come te, che sei ricco.


Veramente i link che parlano di sussidi per i poveri e disoccupati li hai postati tu, se vuoi informazioni piu' dettagliate sulla politica redistributiva, qui' trovi un documento ufficiale del governo lussemburghese:

Cette étude commanditée par le Ministère de la Famille au CEPS essaie de dresser un bilan des effets redistributifs de la politique familiale et notamment l'ampleur de ces effets.
Un estratto:
Un peu plus du tiers des ménages luxembourgeois (35,9%) perçoit un avantage familial tel que définit ci-avant. Pour les ménages bénéficiaires, cet avantage représente 13,7% de leur revenu disponible soit 639.-€/mois (approche étroite). L'avantage familial nominal croît à mesure que le revenu augmente. Mais proportionnellement au revenu l’avantage familial relatif décroît avec l'augmentation du revenu. Si on déduit la part de la contribution des ménages au financement de la politique familiale (78% de l'ensemble des ménages ayant des enfants participent à ce financement) l'avantage familial moyen nominal baisse à 578.-€/mois, c.-à-d. c'est le montant que perçoivent réellement les ménages au titre de la politique familiale

____________________________
A sentire te comunque, i poveri non esistono, sono solo scioperati che prefereriscono campare di elemosina statale.Pensa che alcuni di loro sono cosi' perfidi che arrivano a tagliarsi una gamba per percepire qualche euro di piu'.....
Interrogarsi sui motivi delle dispaita' sociali, ovviamente e' tempo perso, vero?

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
spettatore
Inviato: 6/10/2006 11:05  Aggiornato: 6/10/2006 11:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
I have a dream.
Il giorno delle elessioni mi piacerebbe vedere tanta gente ferma, in silenzio davanti ai seggi elettorali, senza che nessuno entri dentro.
Chissà cosa succederebbe.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Paxtibi
Inviato: 6/10/2006 11:15  Aggiornato: 6/10/2006 11:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Certo, non lo sai che gli impiegati che hanno perso il lavoro a 40 anni, sono ricercatissimi sul mercato.....

Nel nostro mercato drogato da stato e sindacati, anche i giovani laureati hanno difficoltà a trovare lavoro.

oppure, perche' no? possono mettersi a intrecciare foglie di paglia per creare manufatti locali, ricercatissimi anche loro.

Certo, perché non sanno fare altro, vero?

Ma non sia mai che gli capiti un incidente e non possano piu' lavorare....

Devi anche portare sfiga!

Infatti il costo dei beni di consumo continua a scendere, o no? e se no,
dove vanno a finire i margini di guadagno?


Che ovviamente sono il male assoluto.

se vuoi informazioni piu' dettagliate sulla politica redistributiva, qui' trovi un documento ufficiale del governo lussemburghese:

Sei spassoso! Hai anche un documento del papa sulle tante virtù del Vaticano, o uno di Bush sulla bontà degli USA?
Oste! È buono il vino?

A sentire te comunque, i poveri non esistono, sono solo scioperati che prefereriscono campare di elemosina statale.Pensa che alcuni di loro sono cosi' perfidi che arrivano a tagliarsi una gamba per percepire qualche euro di piu'.....

Non sapendo più cosa dire, travisi le mie parole: chi è povero lo è perché lo stato o gli impedisce di lavorare, o gli ruba quel poco che guadagna per consegnarlo a chi come te sta dalla parte giusta della redistribuizione.

Interrogarsi sui motivi delle dispaita' sociali, ovviamente e' tempo perso, vero?

Sai una cosa? Ho veramente la nausea dei borghesi arricchiti e arroganti che fanno i sanfranceschi con i soldi degli altri.

Ashoka
Inviato: 6/10/2006 11:24  Aggiornato: 6/10/2006 11:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Chi guadagna 8000 euro all'anno non paga le tasse, ma chi guadagna 10000 paga le tasse solo sui 2000 che eccedono gli 8000. La pensione di 800 euro mensili, quindi dovrebbe pagare circa 400 euro di tasse all'anno, il 4%. Funziona così o devo richiamare il mio commercialista e chiedergli meglio? Altrimenti se sei a ridosso dello scaglione eviteresti di guadagnare per non rientrare in quello successivo...


Funziona così

Rimane da capire perché chi percepisce 800 euro al mese debba "prima pagare le tasse" e poi vedere se gli bastano x sopravvivere.

Uno che abita in una grande città (dove magari lavora e percepisce quei famosi 800 euro) ce la fa a vivere? O deve essere finanziato dai genitori? Perché dovrebbe ancora pagarci sopra delle teasse?

x Vernavideo

Sul Lussemburgo: un mio professore di Diritto Commerciale una volta ci disse: "Il Lussemburgo è quel principato in Europa creato e mantenuto per permettere ai ricchi di non pagare le tasse".

Non mi pare che sia l'esempio più adatto di "stato sociale", non trovi? Allora in Kuwait ad ogni kuwaitiano maschio viene donata la casa quando compie i 18 anni.....

....e vogliamo parlare del tenore di vita degli abitanti del Principato di Monaco?

Ashoka

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 12:03  Aggiornato: 6/10/2006 12:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Pax,
Citazione:
Nel nostro mercato drogato da stato e sindacati, anche i giovani laureati hanno difficoltà a trovare lavoro.

Non sara' invece che semplicemente non c'e' bisogno di tutti questi ingegneri per soddisfare i bisogni di della colletivita?
Casomai e' proprio grazie allo stato e ai sindacati che non siano tutti disoccupati questi laureati.
Ovvio poi, che solo chi ha i soldi perche di famiglia ricca puo aspirare a laurearsi, vero?
Citazione:

Certo, perché non sanno fare altro, vero?

Perche' di cosa c'e' bisogno, visto che 4 persone che lavorano in un forno, possono fare pane per centinaia di migliaia di persone .
hai presente barilla? togli le persone che lavorano al marketing e vedi quanti ingegneri ci lavorano..
Adesso, leviamogli anche le tasse ai signori barilla, vedrai che i poveri staranno molto meglio.

Citazione:

Che ovviamente sono il male assoluto.


Senza meccanismi di redistribuzione del reddito i ricchi diventerebbero sempre piu' ricchi, e i poveri sempre piu' poveri. A te sembra il bene assoluto?

Citazione:

Non sapendo più cosa dire, travisi le mie parole: chi è povero lo è perché lo stato o gli impedisce di lavorare, o gli ruba quel poco che guadagna per consegnarlo a chi come te sta dalla parte giusta della redistribuizione.

Lo stato gli impedisce di lavorare? Scusa ma quanti dipendenti pubblici (la maggior parte assolutamente inutile) esistono? E chi cerca di difendere il potere contrattuale dei lavoratori, il padrone?
Ma ti rendi conto di quello che stai dicendo?.
Prova a chiederti perche' a spingere contro una redistribuzione del reddito sono sopratutto i vari berlusconi, montezemolo, prodi dalema e tutti gli oligarchi di questo mondo che non sono mai sazi dei loro guadagni.
Toh!, usano pure argomenti simili ai tuoi.
Citazione:

Sai una cosa? Ho veramente la nausea dei borghesi arricchiti e arroganti che fanno i sanfranceschi con i soldi degli altri.

A me invece sembra che sei tu che sei a corto di argomenti visto che ti abbassi agli insulti personali.
Rilassati.
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
chopperman
Inviato: 6/10/2006 12:07  Aggiornato: 6/10/2006 12:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ogni volta paghi le tasse in più su un discorso totale Forffettario.
se ne paghi in più ricevi il rimborso dopo anni e se non hai un segugio sindacalista che conosce vizi della burocrazia maledetta e bugiarda, sei fottuto alla grande!
E devo ascoltare il governo ipocrita che aumenta le tasse perchè deve stare dietro ad un europa che gli frega solo di farsi inc. dalle banche maledette assassine sanguisughe,venditrice di morte.

No Grazie.

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 12:20  Aggiornato: 6/10/2006 12:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Ashoka
Citazione:

Sul Lussemburgo: un mio professore di Diritto Commerciale una volta ci disse: "Il Lussemburgo è quel principato in Europa creato e mantenuto per permettere ai ricchi di non pagare le tasse".


Il tuo professore ha perfettamente ragione:
grazie alla legge sulle holding del 72, i guadagni vengono trasformati in dividendi, e questi ultimi non vengono praticamente tassati.
Ti fara' piacere inoltre sapere che tutti i grossi gruppi italiani (compresi quelli statali poi privatizzati) hanno una struttura legale simile alle holding (la legge sulle holding e' stata cambiata da poco, ma si sono subito inventati una nuova struttutra legale simile con benefici comparabili).
Figo, no?
Ma, mi sembra di ricordare che dicevi che le tasse sono ingiuste, quindi immagino che non avrai niente da ridire, anzi fanno bene, o no?

Citazione:

Non mi pare che sia l'esempio più adatto di "stato sociale", non trovi? Allora in Kuwait ad ogni kuwaitiano maschio viene donata la casa quando compie i 18 anni.....

Invece si, visto che al suo interno esistono molte meno disparita' sociali che in italia. Ma non ti chiedo di credermi sulla parola, perche' non vieni a trovarmi per aiutarmi ad organizzare una proiezione (pensavo verso pasqua) cosi' puoi vederlo con i tuoi occhi?
Citazione:

....e vogliamo parlare del tenore di vita degli abitanti del Principato di Monaco?


Monaco viene solo al 19mo posto nella classifica degli stati piu ricchi (PIL/abitante)
Indovina chi e' il piu' ricco?


Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
spinox
Inviato: 6/10/2006 12:40  Aggiornato: 6/10/2006 12:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/1/2006
Da:
Inviati: 262
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
ASHOKA - ciao, un po' sopra hai scritto: "Io mi incazzo perché uno che guadagna poco più di 8000 euro l'anno deve pagarci le tasse sopra, prima di vedere se con quel reddito riesce a ...vivere"

vorrei sapere:
se invece di 8000 si trattassero di 80.000 euro, ti incazzeresti in maniera minore?
se fossero 1000, ti incazzeresti di piu'?

PER TUTTI - ok, allora facciamo cosi':

da domani ognuno puo' pagare le tasse che gli pare.
l'opzione "sto cacchio che le pago", e' compresa, naturalmente.

adesso ci facciamo un bel quadretto dello scenario che verrebbe fuori, usando ognuno la propria immaginazione.

fatto? come al solito, c'e' chi e' contento, e chi lo e' un po' meno.

Ashoka
Inviato: 6/10/2006 13:04  Aggiornato: 6/10/2006 13:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Vernavideo
Indovina chi e' il più ricco?

1- Luxemburg
2- Norway
3- United States
4 – San Marino
5 – Switzerland

Quindi dal tuo ragionamento ne deduco che i paesi “più ricchi” sono quelli in cui la tassazione è meno pressante? Mi pare poi che il Paese al terzo posto sia spesso citato come esempio di luogo dove vi è molta povertà e miseria. Forse quindi il “reddito medio” non è indicativo di quanto si sta bene.

Lussemburgo

Income tax bands and rates depend on family status, but for a married couple with two children, taxable income would be taxed as follows:
To Euros 32.000: 0%
To Euros 45,000: 14%
To Euros 75,000: 25%
To Euros 100,000: 31%
To Euros 125,000: 35%
Above: 38%



Facile vivere in un paese del genere, con un buono stipendio, e poi predicare sacrifici per quelli in Italia devono vivere con 800 euro/mese e pagarci pure le tasse sopra, vero?
***

Invece si, visto che al suo interno esistono molte meno disparita' sociali che in italia.

Cosa ti suggerisce questa tua affermazione sul Lussemburgo, vista quella tabella? Forse che il concetto di “redistribuzione” del reddito è in realtà utilizzato in Italia per drenare a tutti e dare a lobby, mercanti di “pace”, politic, etc.?

***

vorrei sapere:
se invece di 8000 si trattassero di 80.000 euro, ti incazzeresti in maniera minore?
se fossero 1000, ti incazzeresti di piu'?


Se uno mantiene vera la premessa che le “tasse” servono a garantire servizi, etc. a chi non ha la possibilità di accedervi altrimenti (la cosiddetta redistribuzione) allora mi pare una ingiustizia che una persona sia costretta a pagare tasse, contributi, e poi non riuscire ad arrivare alla fine del mese.

Prima si diceva che una donna in pensione che percepisce 800 euro al mese ne paga circa 400 di tasse (Irpef) all'anno. Visto che mi pare che un reddito del genere non ti collochi tra i “Ricchi” ed anzi ti metta nella fascia di coloro che vedevo tutte le mattine, andando al lavoro, rovistare nella spazzatura (a volte con 800 euro al mese a Torino riesci giusto a mantenere l'affitto e le spese x la casa) per cercare qualcosa da mangiare, vorrei che questa logica da “borghese comunista”, molto popolare in tv, venisse giudicata per quello che è: pura ipocrisia.

Ashoka

bandit
Inviato: 6/10/2006 13:11  Aggiornato: 6/10/2006 13:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Toh!, usano pure argomenti simili ai tuoi."
+++++++
Verna, questa poi, suvvia...

bandit
Inviato: 6/10/2006 13:16  Aggiornato: 6/10/2006 13:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Sinceramente a lux, con un reddito superiore ai 100.000, sono piu' i soldi che ricevo dallo stato che quelli che pago in tasse dirette sul reddito"
++++++++
ok, quindi nel tuo caso c'è qualcun'altro che "integra", diciamo così.
ma poi dici:

"Al contrario, a me farebbe molto piu' comodo che la ricchezza non fosse redistribuita, cosi' mentre io divento sempre piu' ricco, i poveri saranno sempre piu' poveri."
++++++++
il che mi pare contradditorio rispetto a quanto sopra: ora dici che sei tu il generoso.

comunque se i ricchi le tasse non le pagano come ci hai insegnato, e dando per assodato che i poveri i soldi li ricevono, rimane da stabilire chi è che paga.

usemlab
Inviato: 6/10/2006 13:34  Aggiornato: 6/10/2006 13:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
gran bella discussione, mi hanno divertito e a tratti anche esaltato specialmente le risposte di paxtibi. da rothbardiano che sono quando si parla di stato mi viene l'orticaria. mi assalgono istinti irrazionali. ho persino quasi goduto vendendo il finale di V for Vendetta. non c'e' nulla di piu' inutile e deleterio dello stato per il cittadino, e questo in maniera inversamente proporzionale al suo benessere, (le classi meno abbienti contrariamente a quanto e' indotto a pensare il sostenitore dell'assurdo concetto di equita' sociale e' quello maggiormente danneggiato dall'azione statale) eppure e' un cancro che riesce a perpetuarsi oramai da diversi secoli allargando la propria influenza e peso sulla societa' (a partire proprio dalla tassazione, se pensiamo che gli americani si ribellarono all'inghilterra per qualcosa come un 4-5% di prelievo fiscale e ora pagano a certi criminali il 40-50%!!!).

colpa soprattutto dell'istruzione pubblica obbligatoria. magari un venti-trenta anni piu' tardi, ma grazie all'industrializzazione e ai suoi benefici (rallentati e ostruiti da movimenti socialisti di vario genere, nonche' distorti dalle banche a riserva frazionaria e fiat money, ma questa e' un'altra storia) e l'istruzione privata diffusa capillarmente, di qualita' molto piu' elevata e a costi minori (di quelli che pur invisibili paghi oggigiorno, e li paghi anche se non vuoi!!! per i figli che eventualmente non hai!!! o per quelli che hai ma che non ci son portati e lasciando la scuola a 12 anni potrebbero domani vivere molto meglio) sarebbe stata un bene per tutti. Invece oggi abbiamo la piaga dell'istruzione pubblica di bassa qualita' che ti formatta il cervello da bambino mettendoti direttamente nel BIOS una valanga di istruzioni tese a giustificare la presenza inutile della macchina statale.

e' difficile fare un autoreformat, non so per quale miracolo sono riuscito a riformattarmi da solo in questi ultimi 10 anni. ma e' stato un processo lento e doloroso. discussioni come quelle in corso tra paxtibi e i vari statalisti di vario grado presenti nel forum non servono a molto, fanno perdere tempo (e ne sto perdendo un po' anche io, ma mi ero divertito troppo a leggere gli interventi), e tendono a logorare l'animo del libertario coinvolto, che si trova davanti a un muro di gomma impossibile da sfondare.

Forse si fa prima a raccomandare qualche lettura, tanto se uno arriva a leggere le idiozie di gesell o keynes, avra' un cervello abbastanza stupidamente curioso per non fermarsi alle prime pagine del libro di qualche buon libertario.


Rothbard, etica della liberta'
Walter Block: difedendo l'indifendibile
Hazlitt: economics in one lesson

The State is the great predatory enemy of the human race, and in its very being, the organization and regularization of predation, exploitation, and robbery
Pausania
Inviato: 6/10/2006 13:35  Aggiornato: 6/10/2006 13:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
rimane da stabilire chi è che paga.


Non so in Lussembrugo, ma in Italia le pagano i dipendenti e degli autonomi quelli un po' piu' poveri e i finti autonomi (cocopro et similia)

La redistribuzione del reddito in Italia esiste, solo che funziona al contrario rispetto agli intenti: i ricchi denunciano meno dei poveri, cosi' oltre a non pagare le tasse ricevono i proventi della redistrbuzione e in piu' tutte le agevolazioni del caso, come borse di studio per i figli eccetera eccetera.

Pausania
Inviato: 6/10/2006 13:41  Aggiornato: 6/10/2006 13:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
discussioni come quelle in corso tra paxtibi e i vari statalisti di vario grado presenti nel forum non servono a molto, fanno perdere tempo (e ne sto perdendo un po' anche io, ma mi ero divertito troppo a leggere gli interventi), e tendono a logorare l'animo del libertario coinvolto, che si trova davanti a un muro di gomma impossibile da sfondare.

Forse si fa prima a raccomandare qualche lettura, tanto se uno arriva a leggere le idiozie di gesell o keynes, avra' un cervello abbastanza stupidamente curioso per non fermarsi alle prime pagine del libro di qualche buon libertario.


Puoi sempre prendere la porta ed andartene, se qui la gente ti fa perdere tempo e non capisce che tu hai ragione.

L'ingresso e' libero, l'uscita pure

frnglt
Inviato: 6/10/2006 13:41  Aggiornato: 6/10/2006 13:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2006
Da: la Rete
Inviati: 132
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
rimane da stabilire chi è che paga.


per la gioia di tutti gli anarco-liberisti non esiste solo l'irpef

grazie a dio sono ateo
l.bunuel
non sono io a dovermi giustificare di fronte a te per non avere fede, sei tu che ti devi giustificare con me per non avermela data
i.montanelli
non sono ateo nè agnostico, definizioni assurde che implicano la privazi...
spinox
Inviato: 6/10/2006 14:05  Aggiornato: 6/10/2006 14:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/1/2006
Da:
Inviati: 262
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"non c'e' nulla di piu' inutile e deleterio dello stato per il cittadino, e questo in maniera inversamente proporzionale al suo benessere" - ue', un altro male assoluto...

---

ASHOKA - "Se uno mantiene vera la premessa che le tasse servono a garantire servizi, etc. a chi non ha la possibilità di accedervi altrimenti (la cosiddetta redistribuzione)"

ma TU, la mantieni vera? io si'.

allora, per evitare che chi non arriva alla fine del mese paghi anche le tasse, le soluzioni che ci rimangono in mano non sono poi molte.

lo smantellamento dello stato sociale non mi sembra rientri tra queste. ne' la rivolta fiscale. entrambe le opzioni sono in antitesi con il virgolettato riportato sopra. o no?

che resta allora? queste le metterei dentro, siamo d'accordo:
"Poi leggi che la Camera dei Deputati costa 950 milioni di euro l'anno, che dobbiamo mantenere 15000 soldati, rigorosamente di pace, in giro per il mondo (e sono 3 miliardi di euro)."

in questo contesto, l'accusa di ipocrisia la riserverei a chi:
se e' costretto a pagare le tasse si dice felice di farlo perche' "e' giusto";
poi, alla prima occasione, quando non e' costretto, non le paga piu'.

(edit - e, dall'altra parte:
chi dice che lo stato gli fa venire l'orchite;
poi, quando vede che servizi alternativi o non ci sono o gli costano di piu', utilizza quelli pagati con le tasse degli altri)

chopperman
Inviato: 6/10/2006 14:07  Aggiornato: 6/10/2006 14:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
chissà perchè i fondi neri s'imbarcano sempre dal Lussemburgo e finiscono in qualche paradiso fiscale a prendere il sole:
quello che lo stato fà è solo ed esclusivamente rubare rubare e rubare.
Con le mie tasse finanzio guerre e armi.la soglia di povertà in regioni come la sicilia è al 25% e lo stato cosa fà? da 600 milioni d euro al rifinanziamento delle missioni in Iraq afghanistan e Libano,
per piacere questie sdolcinerie del tipo lo stato serve a far funzionare tutti i servizi del cittadino mi fanno proprio pena.
In più agggiungiamo pure che i servizi non funzionano e se si,non arrivamo mai al 60% della loro potenzialità.
regioni d'Italia lasciate allo sbando e le tasse continuano ad aumentare senza sosta,ogni anno.
Che senso potrebbe mai avere il pagare,quando non hai un ritorno in salute del quieto vivere.
Non ha senso,tutto ciò ed i discorsi da lecchini della società globale in quanto qua di globale c'è solo la presa per i fondelli quotidiana.
chiedo scusa per il tono aggressivo ma non mi andrà mai giù la macchina statale perchè è logorata e succhia sangue da tutte le parti.
L'unica cosa da fare e rottamare tutto ciò che non serve a cominciare dallo stato.

usemlab
Inviato: 6/10/2006 14:11  Aggiornato: 6/10/2006 14:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
pausania, colpito nell'animo statalista?

hai capito nulla... non ho accusato nessuno di farmi perdere tempo, tanto che mi sono anche divertito a leggere il thread, non c'e' bisogno che tu mi dia le istruzioni su quando e come uscire. grazie sono libertario abbastanza da capirlo da solo. quello che volevo dire e' che in genere per esperienza i confronti con la gente dal cervello formattato dall'istruzione pubblica, in materia di statalism vs libertarismo non portano a un granche'. il libertario per fortuna rimane sulle sue posizioni (conquistate duramente) mentre lo statalista purtroppo non si smuove dalle sue (da notare infatti che nel bios e' spesso residente un programma anti(virus)libertarismo estremamente potente).

The State is the great predatory enemy of the human race, and in its very being, the organization and regularization of predation, exploitation, and robbery
Pausania
Inviato: 6/10/2006 14:18  Aggiornato: 6/10/2006 14:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
pausania, colpito nell'animo statalista?

Quando si dice parlare per dare aria ai denti

Citazione:
hai capito nulla...

Invece ho capito tutto: e' la stessa posizione di chi crede fermamente nella utilita' dello stato e tratta da imbambolati e ritardati e utopisti quelli come te.

Semplicemente trovo irritante l'atteggiamento di chi tratta gli altri con sufficienza e superiorita', a prescindere da come la pensa.

Le tue idee sono valide come quelle di chiunque altro, e il fatto che tu ci creda fermamente non sposta la questione di un millimetro.

Io ci credo che, partendo da un atteggiamento come il tuo, la discussione sia inutile. Perche' o la si pensa come te, e allora non serve dire niente; oppure non la si pensa come te, e allora si ha torto.

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 14:32  Aggiornato: 6/10/2006 14:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ashoka,
Citazione:
Quindi dal tuo ragionamento ne deduco che i paesi “più ricchi” sono quelli in cui la tassazione è meno pressante?


Non vedo nessuna relazione tra le 2 cose. Mentre e' facilmente dimostrabile che dove non sono previsti meccanismi di redistribuzione della ricchezza, la stragrande maggioranza delle persone vive sicuramente peggio.
Citazione:

Mi pare poi che il Paese al terzo posto sia spesso citato come esempio di luogo dove vi è molta povertà e miseria. Forse quindi il “reddito medio” non è indicativo di quanto si sta bene.

Infatti! Guarda caso, negli stati uniti, il governo federale ha operato una serie di sgravi fiscali per i ricchi da una parte, e una riduzione delle risorse erogate dall' altra. Risultato? Grazie alla riforma fiscale targata bush, CENSUS DATA SHOW POVERTY INCREASED, INCOME STAGNATED, AND THE NUMBER OF UNINSURED ROSE TO A RECORD LEVEL IN 2003
Come se non bastasse, The Poor Get Poorer.

Ovviamente, poi i liberisti vi faranno credere che gli effetti positivi della riforma fiscale si vedranno nel futuro, bla bla, e voi tutti a credergli vero?
Citazione:

Facile vivere in un paese del genere, con un buono stipendio, e poi predicare sacrifici per quelli in Italia devono vivere con 800 euro/mese e pagarci pure le tasse sopra, vero?

No, io non predico sacrifici per chi deve vivere con 800€/mese, al contrario, auspico che vi liberiate presto da quelle piattole di qualunque colore che ve la stanno mettendo in quel posto e in questo preciso istante stanno lavorando per smantellare quel poco di giustizia sociale che resta, senza preoccuparsi minimamente di voler eliminare l'enorme corruzione che gli permette favolosi guadagni esentasse proprio sulle spalle della povera gente. Forse potreste scoprire che aliquote come quelle che si pagano in lussemburgo bastano ed avanzano per garantire una vita dignitosa a tutti, senza questi enormi sacrifici dei ricchi.

Ma e' troppo difficile combattere queste cose, molto piu' facile pagare il dentista in nero e credere che le tasse soffocano l'economia.....

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
usemlab
Inviato: 6/10/2006 14:39  Aggiornato: 6/10/2006 14:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
uh, spetta che sto quasi cominciando a divertirmi :))

allora primo di tutto, hai cominciato a offendere. io ti ho dato dello statalista, che per me e' ovviametne una grande offesa, ma non lo dovrebbe essere per te che lo sei. cioe' se tu mi dai del libertario, o anarco capitalista, tu forse mi offendi dal tuo personale punto di vista, ma di certo io non mi sento offeso. quindi non capisco perche' mi ha dato dell'imbambolato ritardato e (mah si mettiamocelo come offesa... utopista).

secondo, mi sa che ti irriti facilmente, ti consiglierei una visita da qualche specialista. io non ho trattato nessuno con sufficienza e superiorita', visto che non mi sono rivolto a nessuno di specifico. ho avuto parole di apprezzamento verso i post di paxtibi.

ho solo espresso la mia opinione, tra le tante altre che sono qua, e per non buttarmi in un confronto diretto nel quale di solito, ripeto per esperienza passata, non ci si cava un bel nulla ho consigliato qualche bel libro da leggere sugli argomenti trattati. se non hai voglia di comprarli e leggerli libero di non comprarli (non sono libri di testo, quindi nessuno ti obblighera' MAI a leggerli). (ps non lavoro per case editrici, e soprattutto non li ho scritti io... magari avessi 1/10 delle capacita' di uno di quei tre)

se tu ci vedi toni di sufficienza e superiorita', forse sei tu che hai un problema di inferiorita' che va a unirsi al problema di irritazione... serve proprio uno specialista, cominci ad essere un caso serio....

The State is the great predatory enemy of the human race, and in its very being, the organization and regularization of predation, exploitation, and robbery
vernavideo
Inviato: 6/10/2006 14:41  Aggiornato: 6/10/2006 14:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Bandit,
Citazione:

Sinceramente a lux, con un reddito superiore ai 100.000, sono piu' i soldi che ricevo dallo stato che quelli che pago in tasse dirette sul reddito"
++++++++
ok, quindi nel tuo caso c'è qualcun'altro che "integra", diciamo così.
ma poi dici:

"Al contrario, a me farebbe molto piu' comodo che la ricchezza non fosse redistribuita, cosi' mentre io divento sempre piu' ricco, i poveri saranno sempre piu' poveri."
++++++++
il che mi pare contradditorio rispetto a quanto sopra: ora dici che sei tu il generoso.

Ho parlato di tasse dirette sullo stipendio, e sai bene che non esistono solo quelle.
Ad esempio per l'asilo, pago 920€ al mese e a bimba. Mi pesa, certo, ma mi rendo conto che solo cosi' anche chi non ha i mezzi puo' mandare allo stesso asilo i suoi figli.
Citazione:

comunque se i ricchi le tasse non le pagano come ci hai insegnato, e dando per assodato che i poveri i soldi li ricevono, rimane da stabilire chi è che paga.

adesso e' piu' chiaro?

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
vernavideo
Inviato: 6/10/2006 14:49  Aggiornato: 6/10/2006 14:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao chopperman,
Citazione:
Che senso potrebbe mai avere il pagare,quando non hai un ritorno in salute del quieto vivere.Non ha senso,tutto ciò ed i discorsi da lecchini della società globale in quanto qua di globale c'è solo la presa per i fondelli quotidiana.
chiedo scusa per il tono aggressivo ma non mi andrà mai giù la macchina statale perchè è logorata e succhia sangue da tutte le parti.

Quindi invece che incazzarsi e combattere per cambiare questo stato di cose, e' meglio smantellare tutto, cosi' le ingiustizie vengono istutizionalizzate tout court.

Ma si, cazzo, torniamo ai latifondi, cosi' non avremo neanche la forza di lamentarci.....

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
franco8
Inviato: 6/10/2006 14:52  Aggiornato: 6/10/2006 15:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 1561
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
usemlabCitazione:
se tu ci vedi toni di sufficienza e superiorita', forse sei tu che hai un problema di inferiorita' che va a unirsi al problema di irritazione... serve proprio uno specialista, cominci ad essere un caso serio....


Scusa se mi intrometto, ma a me pare che Pausania sia stato abbastanza chiaro.. e non intendeva dire quello che pare tu abbia capito....
L'impressione riguardo ad un certo tuo tono la condivido anch'io.. ma magari è solo un problema di comunicazione... (come spesso e ... volentieri, è stato in passato con Paxtibi ). Non c'è nessuna offesa nei tuoi confronti,quindi.
Non te la prenderai se mi permetto di suggerire di rileggere bene e con calma i messaggi...

..

.... ....io non mi definisco affatto volentieri ateo, non più di quanto io sia a-MickeyMouse.
..
(detto, fatto)
Paxtibi
Inviato: 6/10/2006 14:55  Aggiornato: 6/10/2006 14:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Usemlab, calma, Pausania non è sicuramente uno statalista.

Comunque è vero, queste discussioni sarebbero inutili se lo scopo fosse di far cambiare idea ai tipi alla Vernavideo, visto che non succederà mai: lui ci guadagna, da questa situazione, e presentarsi come buon samaritano non gli costa nulla.

Io invece scrivo per altre ragioni. Un po' perché lo spirito delle generazioni di proletari di cui sono il risultato freme dentro di me ogni volta che si parla di tasse e redistribuzione, un altro po' per divertire i libertari come te stuzzicando gli statalisti, e un altro po' perché tra breve, forse, non potrò fare nemmeno questo, governo ladro!

Intanto, i soldi della mia povera madre vedova finanziano pallottole da sparare in Medio Oriente, o lo stipendio di qualche parassita cocainomane in parlamento.

E io scrivo...

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 14:58  Aggiornato: 6/10/2006 14:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
"Toh!, usano pure argomenti simili ai tuoi."
+++++++
Verna, questa poi, suvvia...


No?
Perche non era berlusconi a dire che le tasse sono un furto?
Vuoi il link
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
usemlab
Inviato: 6/10/2006 15:00  Aggiornato: 6/10/2006 15:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
pardon, pausania, ho riletto meglio il tuo messaggio, non avevi offeso, avevo letto male...
chiedo venia

The State is the great predatory enemy of the human race, and in its very being, the organization and regularization of predation, exploitation, and robbery
Paxtibi
Inviato: 6/10/2006 15:04  Aggiornato: 6/10/2006 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Perche non era berlusconi a dire che le tasse sono un furto?

Ma Silvio non era primo ministro? E non siede tuttora in parlamento?

È un po' come dire che Bush è cristiano perché lo dice lui, peccato però che si diletti a rotolarsi nudo nelle bare e a partecipare a festini adorando un grosso gufo di pietra.

Forse allora dovrei uccidere la mia povera madre, visto che il berlusca dice di amare la sua...


vernavideo
Inviato: 6/10/2006 15:07  Aggiornato: 6/10/2006 15:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Pax,
Citazione:
lui ci guadagna, da questa situazione, e presentarsi come buon samaritano non gli costa nulla.


E potresti anche spiegare perche' pagando meno tasse dovrei perderci?

Citazione:
perché tra breve, forse, non potrò fare nemmeno questo, governo ladro!

E certo, e' colpa del governo, mica del padrone.
E meno male che vieni da generazioni proletarie.....

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
vernavideo
Inviato: 6/10/2006 15:16  Aggiornato: 6/10/2006 15:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

È un po' come dire che Bush è cristiano perché lo dice lui, peccato però che si diletti a rotolarsi nudo nelle bare e a partecipare a festini adorando un grosso gufo di pietra.


E no,, caro pax, perche il berlusca probabilmente ci crede che le tasse siano un furto, mentre io credo che non pagarle lo sia.
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Paxtibi
Inviato: 6/10/2006 15:19  Aggiornato: 6/10/2006 15:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
E certo, e' colpa del governo, mica del padrone.

Sai, il padrone quando vuole imporre qualcosa si serve della polizia di stato, pagata con i soldi dei proletari, compresi tutti gli optional da riot control. Mica fesso, il padrone.

Comunque è proprio un vizio statalista, quello di credere di conoscere meglio degli altri quali sono i loro problemi.

Purtroppo, per quanto ti sforzi, se io e altri non accettiamo la logica (!) dello stato, tutte le sue azioni non sono altro che imposizioni, che dobbiamo subire obtorto collo, pena imprigionamento o peggio.

Alla faccia dello stato che saremmo noi.

Paxtibi
Inviato: 6/10/2006 15:27  Aggiornato: 6/10/2006 15:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Giusto per divertire i libertari presenti, suggerisco un giochino: sostituire il termine "setta" con "stato" nel testo che segue.

Una setta

- Usa tecniche psicologicamente coercitive per reclutare e indottrinare i propri membri;


- Sostiene che il fine giustifica i mezzi;


- Forma una società elitaria e totalitaria;


- Ha un leader auto-proclamato, carismatico, messianico, dogmatico che pretende devozione totale;


- Ottiene fondi con l'inganno per il potere e/o il beneficio personale del suo leader, e non fornisce un reale servizio alla società.


Coercizione Psicologica

I due principi di base della coercizione psicologica sono:


- Se riesci a fare in modo che una persona si comporti come vuoi tu, puoi fare in modo che quella persona creda a quello che vuoi tu.


- Cambiamenti improvvisi e drastici nell'ambiente che ci circonda conducono ad una maggiore suggestionabilità, e ad un drastico cambiamento nel carattere e nelle credenze.


Tecniche di Controllo Mentale

- Cambiamenti del mondo delle relazioni: Mantenere la lealtà e l'obbedienza al gruppo, paventando minacce alla salvezza spirituale o dell'anima per il più piccolo pensiero, parola o intenzione negativi.


- Paure: Distruggere le famiglie pre-setta organizzando famiglie e matrimoni all'interno della setta.


- Ipnosi: Introdurre uno stato di alta suggestionabilità con l'ipnosi, spesso presentata sotto forma di meditazione.


- Pressione del Gruppo: Sopprimere dubbi e resistenze alle idee nuove sfruttando il bisogno di appartenenza al gruppo.


- Love-Bombing [Bombardamento di amore]: Creare un senso di famiglia e di appartenenza con abbracci, baci, contatto fisico e lusinghe.


- Rifiuto dei Vecchi Valori: Accelerare l'accettazione di un nuovo stile di vita condannando costantemente i valori e le credenze precedenti.


- Dottrina Confusa: Incoraggiare l'accettazione cieca e il rifiuto della logica con complesse lezioni di dottrina incomprensibile.


- Codice di Abbigliamento: Rimuovere l'individualità con la pretesa di una conformità al codice di abbigliamento del gruppo.


- Niente Domande: Favorire l'accettazione automatica di credenze scoraggiando le domande.


- Metacomunicazione: Impianto di messaggi subliminali mettendo l'accento su parole chiave o frasi in lunghe e confuse lezioni e/o conferenze.


- Eliminazione della Privacy: Ottenere una mancanza di capacità di valutazione e giudizio logico prevenendo la riflessione privata.

- Privazione del Senso del Tempo: Distruggere la capacità di valutare notizie, informazioni, reazioni personali e funzioni fisiche in relazione al passare del tempo, rimuovendo gli orologi personali e da muro.


- Disinibizione: Incoraggiare obbedienza di tipo infantile con l'organizzazione di comportamenti di tipo infantile.


- Regole Inflessibili: Induzione a regressione e disorientamento sollecitando l'accordo su regole apparentemente semplici che scandiscono le pause-pasto, pause gabinetto e l'uso di medicine.


- Abuso Verbale: Desensibilizzazione con il bombardamento di linguaggio maleducato e volgare.


- Giochi:Induzione alla dipendenza al gruppo con l'introduzione di giochi dalle regole oscure.


- Senso di Colpa: Rafforzare il bisogno di salvezza esagerando i peccati dello stile di vita precedente.


- Cambiamento della Dieta: Creare disorientamento e accrescere la suscettibilità agli stimoli emotivi privando il sistema nervoso degli elementi nutrizionali necessari con l'applicazione di diete particolari.


- Privazione del Sonno e Fatica Fisica: Creare disorientamento e vulnerabilità con attività fisiche o mentali prolungate, e privazione di riposo o sonno adeguato.


- Ripetizione di Slogan, Salmi, Parole, Codici di Comportamento e Canti: Eliminazione delle idee non-setta con la ripetizione di salmi o frasi che restringono la visuale mentale.


- Confessioni: Incoraggiare la distruzione dell'ego individuale con confessioni di debolezze personali e sentimenti o dubbi intimi.


- Obblighi finanziari: Raggiungere un'ulteriore dipendenza al gruppo tagliando i ponti con il passato attraverso la donazione delle proprietà (mobili e immobili).


- Segnare a Dito: Creare un falso senso di giustizia sottolineando i difetti del mondo esterno e degli altri culti.


- Gerarchia Sfarzosa: Promuovere l'accettazione dell'autorità della setta promettendo avanzamenti, potere e salvezza.


- Isolamento: Induzione alla perdita della realtà con la separazione fisica dalla società e dai punti di riferimento razionali [famiglia, amici ecc.].


- Approvazione Controllata: Mantenimento della vulnerabilità e della confusione alternando premi e punizioni per azioni similari.

_______________________


Divertente, vero?


Pausania
Inviato: 6/10/2006 15:31  Aggiornato: 6/10/2006 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
pardon, pausania, ho riletto meglio il tuo messaggio, non avevi offeso, avevo letto male...
chiedo venia


No problem. Solo, stai attento ai colori.

Per il resto: io non capisco molto chi attacca lo stato per difendere i padroni e chi attacca i padroni per difendere lo stato.

Qual'e' la differenza, da entrambi i punti di vista?

chopperman
Inviato: 6/10/2006 15:45  Aggiornato: 6/10/2006 15:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
vernavideo:
Quindi invece che incazzarsi e combattere per cambiare questo stato di cose, e' meglio smantellare tutto, cosi' le ingiustizie vengono istutizionalizzate tout court.

Ma si, cazzo, torniamo ai latifondi, cosi' non avremo neanche la forza di lamentarci.....


Scusa verna ma io sono già iperincazzato e le combatto.Innanzitutto mi rifiuto di sostenere una classe politica messa a novanta davanti qualsiasi banchierecontrolloredellefinanzemondiali.solo per citare.
Sicuramente io smantellerei tutto,piuttosto che andare avanti così.
Non ho mai parlato di latifondi.Non è questo il senso del mio intervento,però (per farti capire)preferisci una macchina nuova o una vecchia sempre dal meccanico?
preferisce farti inc. ogni finanziaria e continuare a pagare tassi d'interesse fuori da ogni logica, persino di un qualsiasi strozzino di periferia?
Non sò,ma se per combattere preferisci una politica liberista, allora sappi che hanno già perso come gli statalisti.
La redistribuzione della ricchezza non và misurata solo su chi paga le tasse,e su quanto è giusta la tassazione.
ciao Verna.
PS: servono idee concrete e giuste per tutti.

Kirbmarc
Inviato: 6/10/2006 15:45  Aggiornato: 6/10/2006 15:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Su Berluscao Meravigliao: è vero che diceva che le tasse sono furti, poi però chiediamoci come ha costruito il suo "impero". Senza l'amico politico (uno a caso, inizia per C, finisce per raxi), niente privilegi nella costruzione di Milano2...(Giusto per tacere di P2,intrallazzi legalizzati di minore entità, mafia e via discorrendo...)
Liberista lui, che senza poltici amici (e fondi stornati...) non era nessuno? Suvvia.

spinox
Inviato: 6/10/2006 15:47  Aggiornato: 6/10/2006 15:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/1/2006
Da:
Inviati: 262
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
PAXTIBI - "Sai, il padrone quando vuole imporre qualcosa si serve della polizia di stato, pagata con i soldi dei proletari, compresi tutti gli optional da riot control. Mica fesso, il padrone."

scusa, ma vorresti dire che il padrone, senza i soldi proletari che gli pagano i poliziotti, non avrebbe i mezzi per mazzolarti ben bene? e che tu, con i soldi risparmiati delle tasse, potresti comprarti un bel mitra con cui tenere testa a tutti i picchiatori prezzolati? beh, auguri.

---

comunque, anche a fronte degli ultimi interverti, mi chiedo se anch'io stia o meno partecipando ad una guerra di religione. non lo escludo. proviamo a ragionare. ed a tornare sul problema.

per non far pagare 400 euro di tasse a chi ne guadagna 10.000 l'anno, e' piu' importante:
1) smantellare lo stato e le sue imposizioni;
2) sconfiggere l'evasione fiscale;
3) richiamare i pacifisti a mano armata in giro per il mondo?

non sto parlando a livello etico, quanto proprio del "fattore piccioli".
quanto incide il barbiere gratis e la cocaina dei "disonorevoli" sulla questione?

e allora let google be our friend:
http://www.tutori.it/Evasione_fiscale_200mld_anno_2004.htm
"Gli ultimi dati riservati dell’Agenzia per le Entrate sono clamorosi: alla tassazione sfuggono 200 miliardi di euro all’anno. In sostanza, tenendo conto delle imposte che graverebbero sull’imponibile (ovvero Irpef, Iva, Irpeg) ogni anno alle casse dello Stato sfuggono circa 100 miliardi di euro. Si tratta di un importo pari al 7% circa del Pil (quasi l’equivalente della spesa sanitaria nazionale!). Una buona fetta di quest’enorme flusso di danaro sarebbe indirizzata verso prodotti di lusso e beni rifugio (auto di grossa cilindrata, acquisti di case in montagna o al mare, gioielli griffati)."

100 miliardi di euro l'anno e' un bel "fattore piccioli".
e' il piu' grosso? non lo so, pronto ad essere smentito...

ora, c'e' anche chi dice che, se le aliquote fossero piu' basse, chi non paga le tasse avrebbe il piacere di farlo. non ho elementi schiaccianti per dirlo, ma mi permetto di dubitarne.

(ed ecco ora trasformare il dibattito in uno del tipo "e' nato prima l'uovo o la gallina?"
"migliorate i servizi, abbassate le aliquote e pagheremo tutti le tasse"
"no, pagate le tasse, miglioreremo i servizi ed abbasseremo le aliquote".)

felice
Inviato: 6/10/2006 15:53  Aggiornato: 6/10/2006 15:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Conosco uno di 60anni che non parla, non vede, non sente ma cammina e respira. Ogni tanto lo vengono a prendere e lo portano in banca a firmare come presidente si dice di una società.

Io lo indicherei come capo e unico dei candidati di LC per le prossime elezioni.

I radicali cicciolina, Noi uno che non parla ma, non parla non perché sia muto ma solo perché si stanca di parlare.
Io penso che la cosa più sensata da fare in questo paese buffone (buffoni a eletti ed elettori) sia la mia proposta!

Sai cos'ha detto Schioppato:"Chi evade mette le meni nelle tasche dello stato". Azz! Adesso chi prodce reddito é lo stato e chi lavora vive d'assistenza! Meglio il mio candidato che schioppato!
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
Pausania
Inviato: 6/10/2006 15:57  Aggiornato: 6/10/2006 15:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Forse pero' la questione stato non si riferisce solo alle tasse da pagare. No?

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 15:57  Aggiornato: 6/10/2006 15:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

Purtroppo, per quanto ti sforzi, se io e altri non accettiamo la logica (!) dello stato, tutte le sue azioni non sono altro che imposizioni, che dobbiamo subire obtorto collo, pena imprigionamento o peggio.


Pax, ma non stiamo parlando di stato, ma se la redistribuzione della ricchezza sia giusta o meno, e quindi se pagare le tasse in principio sia giusto o un furto.

Citazione:

Giusto per divertire i libertari presenti, suggerisco un giochino: sostituire il termine "setta" con "stato" nel testo che segue.


Guarda, funziona anche meglio se sostituisci il termine "setta" con "padrone" e "membri" con impiegati o operai, a piacere.

Citazione:

Divertente, vero?


Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Paxtibi
Inviato: 6/10/2006 15:57  Aggiornato: 6/10/2006 15:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Per il resto: io non capisco molto chi attacca lo stato per difendere i padroni e chi attacca i padroni per difendere lo stato.

Personalmente attacco lo stato per difendere me stesso e al limite la mia povera madre.

In secondo luogo, se lo stato è effettivamente un blocco unico, un associazione a delinquere, lo stesso non vale per i padroni: c'è anche chi lavora in proprio ed è padrone solo di se stesso, e chi ha sì dei dipendenti, ma si sforza di offrirgli un trattamento che li soddisfi.
Ovviamente questi ultimi sono sempre più rari, ma bisognerebbe inoltrarsi in un'analisi approfondita sulle cause di questo fenomeno, che in genere ci riporta sempre alla deleteria azione statale. Per cominciare – come ho appena scritto – un qualsiasi padrone non potrebbe imporre sempre e comunque le sue condizioni senza l'ausilio delle forze dell'ordine pagate dai contribuenti: pagare un reggimento di mercenari sarebbe meno conveniente di qualsiasi concessione a livello di salari.
Per quanto riguarda invece lo specifico dell'intervento dello stato nell'economia e le conseguenti aberrazioni, ti rimando a questo blog dove viene analizzato a fondo e molto meglio di come potrei farlo io.

Il problema non è solo che le politiche distributive generano corruzione, sono aggressive, distruggono ricchezza, danno potere arbitrario agli sgherri dello stato, eccetera...
Il problema è che queste politiche sono poco efficaci, perchè i ricchi sono troppo pochi.
Alla fine, le politiche redistributive sono le politiche di una parte del ceto medio contro un'altra parte del ceto medio, che si appropria del potere statale per vivere a spese di persone che guadagnano pochi euro di più. In genere, poi, questi soldi vanno ad arricchire Alitalia, Fiat, sindacati, medie aziende agricole... e il motivo è ovvio.
Il potere politico serve per vivere a spese degli altri. Solo una piccola percentuale delle persone possono farlo. La maggioranza delle persone deve semplicemente farsi derubare. Certo, schiavizzarli è inutilmente inefficiente, richiede violenza, e non piace a nessuno. Serve qualcosa di meglio: un'ideologia! Serve il socialismo, la democrazia, la giustizia sociale! Che idea geniale!
E il trucco di far credere ai cittadini che sono loro a governare sè stessi, tra tutte le stupidaggini che hanno inventato gli agiografi di corte, è veramente il più geniale... non posso che provare ammirazione per una tale impressionante costruzione intellettuale.

Paxtibi
Inviato: 6/10/2006 16:01  Aggiornato: 6/10/2006 16:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Pax, ma non stiamo parlando di stato, ma se la redistribuzione della ricchezza sia giusta o meno, e quindi se pagare le tasse in principio sia giusto o un furto.

Se mi prendi i soldi con la forza è un furto. Cosa ci vuoi fare con i soldi non cambia questa realtà.
Che poi ci facciano quello che ci fanno – come darli a te che non ne hai bisogno – è semmai un'aggravante.

Guarda, funziona anche meglio se sostituisci il termine "setta" con "padrone" e "membri" con impiegati o operai, a piacere.

No che non funziona.

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 16:05  Aggiornato: 6/10/2006 16:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
ciao chopperman,
Citazione:
servono idee concrete e giuste per tutti.


Guarda, so che adesso mi arriveranno un mare di critiche, ma le vorrei possibilmente argomentate.
Io partirei dai suggerimenti di grillo, a cominciare dal chiamare i nostri governanti per quello che sono, dipendenti, e che governare significa che hanno il permesso e la delega di operare per gli interessi della collettivita'
Ne segue ovviamente che evono sloggiare tutti, visto che hanno miseramente fallito.
Continuerei partecipando a tutte le manifestazioni organizzate da grillo, dai comitati anti tav, rete, caruso etc.

Adesso aprite il fuoco a volonta, ma per favore argomentate, cosi' capisco se e dove sbaglio.

Ciao,

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
spettatore
Inviato: 6/10/2006 16:10  Aggiornato: 6/10/2006 16:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Occhio fe....non "buffoni" ma COGLIONI. E solo agli elettori.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Paxtibi
Inviato: 6/10/2006 16:11  Aggiornato: 6/10/2006 16:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
a cominciare dal chiamare i nostri governanti per quello che sono, dipendenti

Io non ho mai visto dipendenti che guadagnano miliardi mentre i "datori di lavoro" non arrivano a fine mese.
Tantomeno so di dipendenti il cui lavoro sia [b]rubare[/i] impunemente i soldi del padrone.

Ne segue ovviamente che evono sloggiare tutti, visto che hanno miseramente fallito.

E sostituirli con Grillo, ovviamente. Tanto, siamo così abituati ai dittatori da operetta che tanto vale scegliersi direttamente un comico per dittatore!


felice
Inviato: 6/10/2006 16:11  Aggiornato: 6/10/2006 16:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
x vernavideo Inviato: 6/10/2006 16:05:36
mi schiero con te se mi accetti oppure mi schiero da solo!
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
vernavideo
Inviato: 6/10/2006 16:19  Aggiornato: 6/10/2006 16:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Se mi prendi i soldi con la forza è un furto. Cosa ci vuoi fare con i soldi non cambia questa realtà.
Che poi ci facciano quello che ci fanno – come darli a te che non ne hai bisogno – è semmai un'aggravante.

Con lo stesso ragionamento, se alla riunione condominiale decidono che e' ora di rifare il tetto e ti pretendono la tua quota e' sempre un furto.

Invece io credo che il furto avvenga quando quei soldi non vengono spesi per offrire quel servizio che era stato promesso, finiscono nelle tasche del furbo di turno, che neanche le paga le tasse.

Citazione:
No che non funziona

Ti assicuro che si applica alla perfezione per la multinazionale dove lavoro....

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
chopperman
Inviato: 6/10/2006 16:20  Aggiornato: 6/10/2006 16:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Sicuramente l'unica cosa che stanno facendo e creare un caso unico nella storia.Solo perchè siamo in Italia ed è possibile che si avveri.
Quelli che saranno obbligati a pagare le tasse le continueranno a pagare.quelli invece che tasse ne pagano poco o niente,avranno un motivo in più per non pagarne.
Tutto ciò dovuto ad un essenziale metro di giudizio politicoeconomico,del nostro "governo" capace di farsi solo odiare spingere le persone con mezzi intellettuali tali da escogitare sempre nuovi modi d'evasione fiscale.
La redistribuzione della ricchezza(in questo sistema) pertanto è solo utopia sterile senza basi ne matematiche ne culturali.poichè il ricco sarà sempre ricco e il poveraccio sarà represso da quello "stato" che gli dovrebbe garantire beni e servizi.
Infine si raggiungono sempre livelli di scontro sociale tra le classi che subiscono il maggior torto. Se non abbattiamo la piramide sociale le cose sicuramente non cambieranno mai.



<< L'occhio ti sta osservando Pax......>>

Pausania
Inviato: 6/10/2006 16:21  Aggiornato: 6/10/2006 16:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
a cominciare dal chiamare i nostri governanti per quello che sono, dipendenti, e che governare significa che hanno il permesso e la delega di operare per gli interessi della collettivita'


Sorvoliamo su come li chiamerei io e ti chiedo: cos'e' la collettivita'? Chi li delega e chi da loro il permesso di governare?

Non e' una critica, sto solo cercando di discutere senza arrivare al muro contro muro

chopperman
Inviato: 6/10/2006 16:39  Aggiornato: 6/10/2006 16:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
vernavideo:
Io partirei dai suggerimenti di grillo, a cominciare dal chiamare i nostri governanti per quello che sono, dipendenti, e che governare significa che hanno il permesso e la delega di operare per gli interessi della collettivita'
Ne segue ovviamente che evono sloggiare tutti, visto che hanno miseramente fallito.
Continuerei partecipando a tutte le manifestazioni organizzate da grillo, dai comitati anti tav, rete, caruso etc.


Il Grillo io lo lascerei stare e comunque ci sono gia abbastanza forums aperti.
Riguardo al fatto di slogiarli difficilmente ci riuscirai.
riguardo alle idee credo che bisogna iniziare a definire lo scopo necessario e il fine ultimo per una simbiosi tra le persone e i servizi a cui TUTTI devono avere accesso univocamente.
Non c'è dottrina che non ammetta come scopo ultimo la sottomissione dei più deboli a vantaggio dei più ricchi.
Io,che sia chiaro non voglio il bene solo per me,ma lo voglio per tutti e non solo quelli del mio paese o della mia nazione lo voglio per tutti e trovo infimo che coloro che si definiscono economisti sottraggano l'80% delle risorse mondiali a danno di un misero circolo di persone.
E questo non si riferisce solo ai paesi poveri ma in tutti gli stati in tutti i paesi in cui esista una classe politica in grado di agire sempre e comunque a discapito dei pochi e piccoli, spero solo che un giono gli ultimi riusciranno ad essere i primi.

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 16:55  Aggiornato: 6/10/2006 16:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Pax,
Citazione:
Io non ho mai visto dipendenti che guadagnano miliardi mentre i "datori di lavoro" non arrivano a fine mese.

E invece succede, sopratutto quando i dipendenti si alleano ai "datori di lavoro" per rubare meglio.
Citazione:
E sostituirli con Grillo, ovviamente. Tanto, siamo così abituati ai dittatori da operetta che tanto vale scegliersi direttamente un comico per dittatore!


Infatti grillo ha sempre dichiarato di non volersi candidare.
Pero' hai messo il dito della piaga: quanti post di incitamento ci sono sul blog di grillo perche si candidi come autononmo o addirittura per questo o quel partito(!).
Perche' dobbiamo aspettarci che possa esistere qualcuno che messo nella condizione di rubare senza conseguenze di sorta non debba farlo?
E ci credo che il berlusca ha potuto essere eletto 2 volte!
Ma gli strumenti per controllare i nostri dipendenti sono stati previsti dai nostri legislatori, e grillo ne fa' un buon uso e anzi mette a disposizione uno spazio a disposizione per discutere delle malefatte dei nostri dipendenti. Non solo mette spesso anche la sua faccia. approfitiamone.
Mica bisopgna credere a tutto quello che dice grillo, ma quando pensiamo che sia nel giusto, andiamoci ai suoi meeting!


Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
vernavideo
Inviato: 6/10/2006 17:13  Aggiornato: 6/10/2006 17:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Pausania,
Il discorso sarebbe interessantissimo, ma aihme' lunghissimo e ot. se vuoi possiamo aprire un 3ad appopsito (lo so che ce ne sono gia' aperti, ma tocca partire da pagina 999 o giu' di li).

Il permesso comunque lo delegano gli elettori, secondo il meccanismo voluto dai padri fondatori della costituzione, che a loro volta hanno riceuto delega a suffraggio universale.
La costituzione e' stata scritta all'indomani dell'esperienza fascista, per garantire eguale dignita' a tutti i cittadini (la collettivita') e per cercare di impedire che si ripetessero ingiustizie come quelle che i cittadini italiani avevano vissuto sulla loro pelle.
Sono stati anche previsti meccanismi per controllare i legislatori, ma quello che sicuramente i padri fondatori non hanno considerato e' la stupidita' delle persone che anziche' controllare l'operato dei legislatori, gli ha permesso addirittura di cambiare alcune di queste regole.

Questo e' quello che penso, ma, non avendio certezze, sono assolutamente aperto al dialogo.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
bandit
Inviato: 6/10/2006 17:17  Aggiornato: 6/10/2006 17:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Ma gli strumenti per controllare i nostri dipendenti sono stati previsti dai nostri legislatori"
+++++++
hanno previsto male.

non sono molti i casi in cui i dipendenti si fissano lo stipendio da soli, o sbaglio ?

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 17:21  Aggiornato: 6/10/2006 17:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao chopperman ,
Citazione:
riguardo alle idee credo che bisogna iniziare a definire lo scopo necessario e il fine ultimo per una simbiosi tra le persone e i servizi a cui TUTTI devono avere accesso univocamente.

Quoto, ma aggiungo di partire un po' prima, spazzando via le finte e fuorvianti diatribe politiche destra/sinistra, strumento primario che ha permesso a una classe politica di continuare a rubare per otre 50 anni

Citazione:
Io,che sia chiaro non voglio il bene solo per me,ma lo voglio per tutti e non solo quelli del mio paese o della mia nazione lo voglio per tutti e trovo infimo che coloro che si definiscono economisti sottraggano l'80% delle risorse mondiali a danno di un misero circolo di persone.


Ti quoto anche qui'
sull' argomento avevo aperto una discussione.
Se vuoi intervenire....

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Pausania
Inviato: 6/10/2006 17:24  Aggiornato: 6/10/2006 17:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Verna, esiste come ricordava Santaruina un thread sull'anarchia... effettivamente e' lungo ma in realta' il discorso e' tutto interno a diversi modi di intendere l'anarchia. Secondo me si puo' tranquillamente riprendere da li', magari chiedo ai moderatori se la cosa puo' andare bene, invece di aprire un thread "doppio"

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 17:25  Aggiornato: 6/10/2006 17:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Bandit,
Citazione:
hanno previsto male.

non sono molti i casi in cui i dipendenti si fissano lo stipendio da soli, o sbaglio ?

Sbagli invece
Succede in quasi tutti i consigli di amministrazioni delle SpA.
(Specialmente se gli azionisti sono italiani )
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
bandit
Inviato: 6/10/2006 17:32  Aggiornato: 6/10/2006 17:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Succede in quasi tutti i consigli di amministrazioni delle SpA."
++++++++
lo so.
la differenza è che se poi non performano l'azionista può vendere e salutare. invece...

Kirbmarc
Inviato: 6/10/2006 17:42  Aggiornato: 6/10/2006 17:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
la differenza è che se poi non performano l'azionista può vendere e salutare. invece...

Sempre che sia sufficientemente informato (vedi Parmalat).
Comunque, IMHO, le grandi organizzazioni (Multinazionali, stati, ONG, Chiese...) dopo un pò tendono ad assomigliarsi, in generale chi è al potere vede il resto del'organizzazione come massa, carne da cannone, la burocrazia impera, si censura chi non segue i dettami del Capo Supremo o del Consiglio Supremo, e magari lo si fa fuori... Lo Stato è il più diffuso è radicato esempio di queste organizzazioni mastodontiche, che sacrificano gli esseri umani per salvare sè stesse, ma ce ne sono molti altri.

bandit
Inviato: 6/10/2006 17:53  Aggiornato: 6/10/2006 17:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"Sempre che sia sufficientemente informato (vedi Parmalat). "
++++++++
sì, ma non direi che sia l'accessibilità all'iinformazione su come vengono spesi i soldi a fare la differenza tra un taxpayer e un azionista. se la fa, la fa a favore dell'azionista.

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 18:04  Aggiornato: 6/10/2006 18:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

Comunque, IMHO, le grandi organizzazioni (Multinazionali, stati, ONG, Chiese...) dopo un pò tendono ad assomigliarsi, in generale chi è al potere vede il resto del'organizzazione come massa, carne da cannone, la burocrazia impera, si censura chi non segue i dettami del Capo Supremo o del Consiglio Supremo, e magari lo si fa fuori... Lo Stato è il più diffuso è radicato esempio di queste organizzazioni mastodontiche, che sacrificano gli esseri umani per salvare sè stesse, ma ce ne sono molti altri.


Vero Kirbmarc , ma e' per questo che i padri costituzionalisti avevano previsto meccanismi che garantissero la trasparenza delle istituzioni statali e impongano dei limiti alla loro durata.
che poi il popolo si sia fatto abbindolare e' tutta un'altra storia, e probabilmente e' vera la massima che vuole che ogni popolo ha il governo che si merita....

Sinceramente, comunque, non vorrei che le stesse restrizioni si applicassero alle istituzioni private. mi accontento che esistano dei meccanismi che impediscano che esse possano prevalere sulla mia persona, fisica e morale.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
bandit
Inviato: 6/10/2006 18:13  Aggiornato: 6/10/2006 18:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
"ma e' per questo che i padri costituzionalisti avevano previsto meccanismi che garantissero la trasparenza delle istituzioni statali e impongano dei limiti alla loro durata."
+++++++++
allora vediamo, quando scopri per caso i capi delle varie authority guadagnano miliardi, cosa fai ?

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 18:28  Aggiornato: 6/10/2006 18:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
allora vediamo, quando scopri per caso i capi delle varie authority guadagnano miliardi, cosa fai ?

Ma che dici bandit, sono solo complotti della sinistra comunista o della destra fascista, a piacere......

ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Linucs
Inviato: 6/10/2006 19:08  Aggiornato: 6/10/2006 19:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
E no,, caro pax, perche il berlusca probabilmente ci crede che le tasse siano un furto, mentre io credo che non pagarle lo sia.

Quindi abbiamo un babbeo pieno di soldi che spacciava decoder a forza di fondi pubblici, ed un altro babbeo pieno di soldi (obbligato a cambiare automobile per contratto, ricordiamolo) che annega le proprie crisi di mezza età nelle facezie socialiste.

vernavideo
Inviato: 6/10/2006 19:30  Aggiornato: 6/10/2006 19:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Buona sera Linucs,
dimentichi i 5 milionioquantierano di babbei che lo hanno (ri)votato (berlusconi). E tutti quelli che che invece hanno votato l'attuale maggioranza dove li metti?
Evidentemente le uniche persone intelligenti rimaste sono quelle capaci di sputare sugli ideali socialisti, ma senza argomentare pero', senno sarebbe troppo facile, vero?

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
florizel
Inviato: 6/10/2006 19:50  Aggiornato: 6/10/2006 19:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
vernavideoCitazione:
Evidentemente le uniche persone intelligenti rimaste sono quelle capaci di sputare sugli ideali socialisti,

Ideali SOCIALISTI?!
Nemmeno questa soddisfazione ci si può prendere.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Paxtibi
Inviato: 6/10/2006 23:44  Aggiornato: 6/10/2006 23:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Con lo stesso ragionamento, se alla riunione condominiale decidono che e' ora di rifare il tetto e ti pretendono la tua quota e' sempre un furto.

Ciccio, nel condominio ci entri firmando un contratto.
Qua il contratto l'hanno firmato quattro stronzi 50 anni fa e mi tocca di pagarlo volente o no.

Ti assicuro che si applica alla perfezione per la multinazionale dove lavoro....

Anche nella multinazionale ci sei entrato firmando un contratto, come ci entrai anch'io 15 anni fa. E quando non mi è più andato bene il sistema in cui mi trovavo ho preso la porta e me ne sono andato, cosa che potresti fare benissimo anche tu in qualsiasi momento, se non avessi il terrore di perdere la tua agiatezza economica.

Io sto ancora aspettando dall'ultima discussione di vedere nelle tue azioni un minimo di coerenza, aspetto cioè di vederti devolvere le tue ricchezze ai poverelli e partire in missione in qualche staterello subsahariano.
E invece stai ancora qua a fracassarmi i cosiddetti con i tuoi sensi di colpa che vorresti estendere anche a chi si fa un mazzo tanto solo per riuscire a pagare l'affitto senza morire di fame prima, caro il mio buon samaritano della domenica.

chopperman
Inviato: 7/10/2006 19:05  Aggiornato: 7/10/2006 19:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ecco la merda che ci sparano in faccia:

- Ticket sanitari nelle regioni che sforano i tetti di spesa dei farmaci .
Se i manager super pagati fanno cazzate madornali perchè la povera vecchietta deve pagare questa tassa extra!

Se la redistribuzione della ricchezza comicia da questo allora prendo il mio stipendio lo porto all'ufficio tasse e vado dal primo prete che fa la mensa per i poveri.
Le accise sulla bezina e il gasolio che ci premeno sui coglioni giorno dopo giorno fino a fartele prosciugare?
Non mi prodigo nel definire il resto sennò finisce male molto male!!!!

felice
Inviato: 7/10/2006 21:18  Aggiornato: 7/10/2006 21:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
x chopperman Inviato: 7/10/2006 19:05:18
Gentile amico, Shioppa dice che i cittadini che non portano tutti i loro soldi allo stato di sx che sa gestirli meglio delle famigle e delle aziende, se, dicevo, il lavoratore non da tutti i suoi soldi allo stato, allora, il produttore di reddito, il lavoratore quindi, commette il grave reato di mettere le mani nelle tasche dello stato!!!
Capisci?!!!
Auguri e se hai votato non dirmelo perché potrei farti una falsa partenza a semaforo rosso!!!
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
chopperman
Inviato: 8/10/2006 18:19  Aggiornato: 8/10/2006 18:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Felice ascoltami,sinceramente a me quello che dice il ministro mi rimbalza totalmente!
Perchè le tasse sono fatte non per essere PAGATE ma per dare SERVIZI alle PERSONE;(spero che tu capisca il senso della mia affermazione che non significa assolutamente non pagare).
Caro felice concludo nel dirti che le persone non sono un numero ne tantomeno uno scaglione e\o fascia di reddito.
Lo Stato prelieva dai cittadini e una parte viene destinata agli AMici degli AMici(min...ia!).
Felice purtroppo sei qui da poco e durante la campagna elettorale io ero e sono un sostenitore che la democrzia è fuori dalle urne.

ricambio gli auguri emerito felice

felice
Inviato: 8/10/2006 19:04  Aggiornato: 8/10/2006 19:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2006
Da: Parma
Inviati: 759
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
x chopperman Inviato: 8/10/2006 18:19:35
Citazione:
Felice ascoltami,sinceramente a me quello che dice il ministro mi rimbalza totalmente!


A me non rimbalza e mi preoccupa molto un ministro che pensa di essere padrone e gestore dei soldi degli altri. Io sono preoccupatp e penso che schioppato abbia bisogno di uno che lo porti in giro, insomma non può girare da solo. E' deficente totale!!!
Cordialmente.
fe

Solo col governo di sinistra possono passare SORDIDE e SILENTI le riforme di destra. Il SOLE é storto! Sento di navigare su una nave tarmata. Le tarme sono tante che la nave sulla quale viaggio é destinata a risolversi consumata nel fuoco delle GUERRE.
vernavideo
Inviato: 9/10/2006 15:31  Aggiornato: 9/10/2006 15:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Pax
Mi era sfuggita la tua risposta.
Citazione:
Io sto ancora aspettando dall'ultima discussione di vedere nelle tue azioni un minimo di coerenza, aspetto cioè di vederti devolvere le tue ricchezze ai poverelli e partire in missione in qualche staterello subsahariano.

Come cantava zucchero ...se bastasse una bella canzone.....
Citazione:

E invece stai ancora qua a fracassarmi i cosiddetti con i tuoi sensi di colpa che vorresti estendere anche a chi si fa un mazzo tanto solo per riuscire a pagare l'affitto senza morire di fame prima, caro il mio buon samaritano della domenica.


Non si tratta affatto di sensi di colpa. Sono fermamente convinto che viviamo in un mondo profondamente ingiusto dove e' facile chiudere gli occhi e non vedere i crimini che consumano quotidianamente la vita di migliaia di persone. Soprattutto, caro Pax, sono preoccupato per il futuro che aspetta le mie figlie.

[......]

Non credo che sia un caso che tutte queste discussioni "politiche" occupino la maggior parte del totale delle discussioni di questo sito.
Semplificando (ma non troppo) possimo dire che i movimenti anarchici, socialisti e libertari sono nati nello stesso periodo storico e geografico per cercare di dare una risposta alla domanda che le popolazioni europee si sono trovate a rispondere all'indomani della rivoluzione francese e alla caduta delle monarchie autoritarie.
Io credo che molti di noi oggi stanno sperimentando senzazioni simili: l'11/9 segna il giro di boa di un potere che tra poco potra' anche gettare la maschera. Oltre alle guerre, l'attentato ha offerto al potere l'occasione di stringere le corde delle liberta' occidentali. Non e' un caso che poche ore dopo gli attentati, agenti dell'fbi si sono presentati negli uffici dei maggiori ISP americani per installare Carnivore, quel software che permette ai servizi segreti americanei di registrare le nostre comunicazioni elettroniche. con il patriot act, carnivore e' ormai istallato a tempo indeterminato.
L'unica speranza che ci rimane e' quella di una presa generale di coscienza, ed e' a questo scopo che coerentemente investo del tempo prezioso.


[............]
Un ultima cosa, Pax.
Non ne fare una questione personale: non lo e'

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
bandit
Inviato: 9/10/2006 16:06  Aggiornato: 9/10/2006 16:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Verna, tiemmi un posto che arrivo !
[if you can't beat them, join them !]

Paxtibi
Inviato: 9/10/2006 16:46  Aggiornato: 9/10/2006 16:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Verna, tiemmi un posto che arrivo !

Anch'io, HAHAHA!

Invadiamo il Lussemburgo!


florizel
Inviato: 9/10/2006 16:55  Aggiornato: 9/10/2006 16:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Per caso, sapete se fanno "sconti comitive"?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
vernavideo
Inviato: 9/10/2006 17:19  Aggiornato: 9/10/2006 17:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Per caso, sapete se fanno "sconti comitive"?


Se prenoti in anticipo un biglietto con ryanair lo paghi anche 1ct.......


Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
florizel
Inviato: 9/10/2006 17:28  Aggiornato: 9/10/2006 17:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Se prenoti in anticipo un biglietto con ryanair lo paghi anche 1ct.......

Cos'è, una compagnia aerea socialista?

In tal caso, veniamo a piedi.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
vernavideo
Inviato: 9/10/2006 17:52  Aggiornato: 9/10/2006 17:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Cos'è, una compagnia aerea socialista?


Ma no, questa dovrebbe piacervi: e' una compagnia squisitamente capitalista senza nessun rispetto per i sindacati.

Ma non possiamo tornare a parlare di tasse?
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
florizel
Inviato: 9/10/2006 17:57  Aggiornato: 9/10/2006 18:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
e' una compagnia squisitamente capitalista senza nessun rispetto per i sindacati.

Verna, bisognerebbe prima dimostrare che i sindacati meritano rispetto. Da parte dei lavoratori, intendo.

Ma non possiamo tornare a parlare di tasse?

Cioè, le tasse come "espressione parziale" di un solo, unico, grande problema.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Paxtibi
Inviato: 9/10/2006 17:59  Aggiornato: 9/10/2006 17:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Il volo Ryanair per il Lussemburgo da un centesimo:




vernavideo
Inviato: 10/10/2006 11:09  Aggiornato: 10/10/2006 11:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao florizel,
Citazione:
Verna, bisognerebbe prima dimostrare che i sindacati meritano rispetto. Da parte dei lavoratori, intendo.


E secondo te questo dovrebbe deciderlo l'azienda?

Citazione:
Cioè, le tasse come "espressione parziale" di un solo, unico, grande problema

No tasse come l'argomento di questo 3ad.
il "solo, unico grande problema" e' che l'enorme (e drammatica) disparita' tra le persone non e' dovuta a doti fisiche o intellettive particolari dei ricchi, quanto alla semplice appartenenza dei ricchi a posizioni dominanti, come nelle caste.

In altre parole, senza una politica di ridistribuzione del reddito, i ricchi diventerebbero ingiustamente piu' ricchi, e i poveri sempre piu' poveri.

Il che non vuol dire che questa finanziaria sia equa e giusta, anzi, la classe politica italiana e' ormai quasi completamente composta da furfanti con mandato. ma vuol dire riconioscere che furono le politiche di redistribuzione del reddito a ristabilire l'equita' sociale in europa e a permettere un benessere diffuso, anche a vantaggio dei ricchi.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Paxtibi
Inviato: 10/10/2006 12:37  Aggiornato: 10/10/2006 12:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
In altre parole, senza una politica di ridistribuzione del reddito, i ricchi diventerebbero ingiustamente piu' ricchi, e i poveri sempre piu' poveri.

E se lo dici tu, che con 100.000 euro l'anno godi dei vantaggi della redistribuzione, allora ci dobbiamo credere.

Ora vado a spiegarlo alla mia povera madre, che non si capacita del fatto che le poche centinaia di euro mensili della sua pensione debbano essere salassate per una questione di giustizia sociale.

Che nausea, dio che nausea!

davlak
Inviato: 10/10/2006 13:05  Aggiornato: 10/10/2006 13:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

Autore: vernavideo Inviato: 10/10/2006 11:09:26


In altre parole, senza una politica di ridistribuzione del reddito, i ricchi diventerebbero ingiustamente piu' ricchi, e i poveri sempre piu' poveri.

sai come si fa una VERA redistribuzione della ricchezza? con i fucili e il sangue che scorre per le strade.
e poi assaltando le banche e gli imperi finanziari.
patrimoni di migliaia di miliardi (di euro, non di lire).
se pensi che spostare due-tre punti sui redditi dichiarati (che poi corrispondono nella maggioranza dei casi a una frazione di quelli reali) da una classe all'altra significhi redistribuire la ricchezza....uhm...

e poi dove andrà a finire questo spostamento?
a finanziare progetti demenziali, anzi peggio: CRIMINALI...leggasi T.A.V....che a loro volta impinguano le tasche dei potentati.

è così che la politica dei partiti lo mette nel culo alle classi subalterne.
c'è solo una differenza di facciata tra Prodi e Berlusconi, anzi ti dirò, tra i due il meno peggio è il Cavaliere....almeno ha avuto la faccia tosta di fare il quid ad personam alla luce del sole, mentre TUTTI i suoi predecessori l' hanno fatto e continuano a farlo sottobanco.

se non altro possiamo prendere atto che questo governo ha scritto indelebilmente la parola FINE all'esistenza della sinistra, non solo in Italia.
chi ancora riesce a distinguere un operazione di sinistra da un'operazione di destra....alzi la mano.
io non ci riesco.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
vernavideo
Inviato: 10/10/2006 13:59  Aggiornato: 10/10/2006 14:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao Pax,
Citazione:

E se lo dici tu, che con 100.000 euro l'anno godi dei vantaggi della redistribuzione, allora ci dobbiamo credere.

Infatti! Grazie a quelli che la pensano come te, le politiche populiste stanno prendendo piede in tutta europa, lussemburgo compreso. Grazie alla riforma fiscale iniziata nel 2001, oggi pago meno tasse (sono passato dal 46% al 35%) e sono molto piu' ricco (merci', pax).

Adesso pero', prova a spiegarmi i vantaggi che avranno le persone che vivono vicino alla soglia di poverta, ricordandoti che fino a €32K non si pagano tasse.

Citazione:

Ora vado a spiegarlo alla mia povera madre, che non si capacita del fatto che le poche centinaia di euro mensili della sua pensione debbano essere salassate per una questione di giustizia sociale.


Io vorrei sapere il parere di tua madre sull' argomento: non e' una provocazione, chiedigli veramente se crede sia migliore un mondo dove non si paghino le tasse, e, al contempo, tutti i servizi (sanita', acqua, rete fognaria, etc) dovessero essere pagati per il loro costo reale (che con una pensione come quella di tua madre, significa non avere accesso a nessun tipo di cura).

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Paxtibi
Inviato: 10/10/2006 14:07  Aggiornato: 10/10/2006 14:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Io vorrei sapere il parere di tua madre sull' argomento

Mia madre mi dice di smetterla di dire la mia pubblicamente perché un giorno verranno a prendermi.

un mondo dove non si paghino le tasse, e, al contempo, tutti i servizi (sanita', acqua, rete fognaria, etc) dovessero essere pagati per il loro costo reale (che con una pensione come quella di tua madre, significa non avere accesso a nessun tipo di cura).

Ho fatto i conti di quanto ho pagato di tasse in vent'anni di lavoro: sarebbe stato sufficiente per costruire una piccola clinica privata o, a scelta, un cacciabombardiere per radere al suolo il parlamento.
Indovina come li avrei spesi...


Kirbmarc
Inviato: 10/10/2006 14:10  Aggiornato: 10/10/2006 14:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
La piccola clinica privata? Con il caccia il parlamenti lo puoi radere al suolo una volta sola...E poi, curando i politici nella clinica, puoi essere sicuro di farli fuori tutti, mentre con un caccia qualcuno potrebbe anche scampare...

Ashoka
Inviato: 10/10/2006 14:26  Aggiornato: 10/10/2006 14:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
un mondo dove non si paghino le tasse, e, al contempo, tutti i servizi (sanita', acqua, rete fognaria, etc) dovessero essere pagati per il loro costo reale (che con una pensione come quella di tua madre, significa non avere accesso a nessun tipo di cura).

Mi ricorda qualcosa

Fantozzi: Buongiorno

Reception della clinica: (nessuna risposta)

Fantozzi allora apre il portafoglio e mette cinquantamila lire sul banco

Reception della clinica: Buongiorno!

[..]

Mi sembra di aver sentito dire che bisogna amputare una cosa che finisce in "accio"

florizel
Inviato: 10/10/2006 14:27  Aggiornato: 10/10/2006 14:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
VernaCitazione:
E secondo te questo dovrebbe deciderlo l'azienda?

Evidentemente, laddove i lavoratori non lo decidono, lo decide l'azienda.
E la responsabilità, altrettanto evidentemente, è dei sindacati. Il rispetto per i sindacati da parte dei lavoratori è proprzionale al grado di "rappresentatività" dello stesso.
La "trilogia" nostrana dovrebbe esserti d'aiuto, in questo senso.
Citazione:
il "solo, unico grande problema" e' che l'enorme (e drammatica) disparita' tra le persone non e' dovuta a doti fisiche o intellettive particolari dei ricchi

Scusa, credi che ci sia ancora qualche idiota che possa pensare una cosa del genere?!
Hai visto i nostri "politici"?!
Citazione:
quanto alla semplice appartenenza dei ricchi a posizioni dominanti, come nelle caste.

E come hanno realizzato quell'appartenenza?
Citazione:
senza una politica di ridistribuzione del reddito, i ricchi diventerebbero ingiustamente piu' ricchi, e i poveri sempre piu' poveri.

Ora, a parte che tutto, ma proprio TUTTO, ci dice che le tassazioni sono finalizzate ad accentuare quelle "differenze" e quelle "disparità", (quando non si tratta di utilizzarle per i soliti lerci finanziamenti a guerre e affari simili), mi pare di capire che il tuo discorso non porti alla "risoluzione" della ridistribuzione delle ricchezze, ma a garantire che i ricchi restino tali ed ai poveri venga ALMENO garantito il diritto alla sopravvivenza. Davlak l'ha spiegato molto meglio di me, senza mezzi termini.
Ecco perchè ne faccio una questione "parziale".

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
vernavideo
Inviato: 10/10/2006 14:31  Aggiornato: 10/10/2006 14:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ciao davlak,

Citazione:

sai come si fa una VERA redistribuzione della ricchezza? con i fucili e il sangue che scorre per le strade.

Vero, si chiama rivoluzione!

Citazione:

se pensi che spostare due-tre punti sui redditi dichiarati (che poi corrispondono nella maggioranza dei casi a una frazione di quelli reali) da una classe all'altra significhi redistribuire la ricchezza....uhm...


Sto parlando di un principio generale, non certo della farsa di questa finanziaria,che tra l'altro non si pone come obbiettivo una redistribuzione del reddito, ma quello del raggiungimento dei paramentri del patto di stabilita'.....

Citazione:

e poi dove andrà a finire questo spostamento?
a finanziare progetti demenziali, anzi peggio: CRIMINALI...leggasi T.A.V....che a loro volta impinguano le tasche dei potentati.

Assolutamente d'accordo. Ma che c'entra con il principio della redistribuzione della ricchezza, devo forse ricordarti, che so, venezuela o la bolivia?

Citazione:

chi ancora riesce a distinguere un operazione di sinistra da un'operazione di destra....alzi la mano.

Destra?

Scherzi a parte, la falsa dicotomia destra/sinistra e' solo uno strumento che il potere usa per controllare il popolo. il verso giusto e' alto/basso...

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
florizel
Inviato: 10/10/2006 14:35  Aggiornato: 10/10/2006 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Io vorrei sapere il parere di tua madre sull' argomento: non e' una provocazione, chiedigli veramente se crede sia migliore un mondo dove non si paghino le tasse, e, al contempo, tutti i servizi (sanita', acqua, rete fognaria, etc) dovessero essere pagati per il loro costo reale (che con una pensione come quella di tua madre, significa non avere accesso a nessun tipo di cura).

Non conosco, ahimè, la madre di Pax, ma credo di sapere cosa risponderebbe più o meno la mia: ma come mai se i ricchi pagano le tasse COME GLI ALTRI arrivano a fine mese ed io nemmeno al 15?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 10/10/2006 14:37  Aggiornato: 10/10/2006 14:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
vernavideoCitazione:
Vero, si chiama rivoluzione!

Infatti, Bush in Irak ci ha fatto la rivoluzione.
Ed israele l'ha fatta in Libano.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
vernavideo
Inviato: 10/10/2006 14:46  Aggiornato: 10/10/2006 14:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Florizel, vuoi discutere o vuoi solo insozzare il 3ad? Se certi argomenti ti danno fastidio, nessuno ti impone di partecipare.
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
vernavideo
Inviato: 10/10/2006 14:48  Aggiornato: 10/10/2006 15:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Ho fatto i conti di quanto ho pagato di tasse in vent'anni di lavoro: sarebbe stato sufficiente per costruire una piccola clinica privata o, a scelta, un cacciabombardiere per radere al suolo il parlamento.


Dai conti che hai fatto, hai anche tolto i soldi che avresti dovuto usare per pagarti la scuola, la rete fognaria, la strada che ti porta a casa etc, etc?

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
carloooooo
Inviato: 10/10/2006 14:58  Aggiornato: 10/10/2006 14:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Vorrei conoscere, dopo aver sentito tutte queste taglienti e giustificate critiche, la relativa pars construens...

Paxtibi
Inviato: 10/10/2006 15:09  Aggiornato: 10/10/2006 15:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Dai conti che hai fatto, hai anche tolto i soldi che avresti dovuto usare per pagarti la scuola, la rete fognaria, la strada che ti porta a casa etc, etc?

Certo. Ho aggiunto però il pizzo che lo stato si prende su ogni acquisto, su ogni fattura, su ogni movimento qualechesia di denaro.
Ce n'è abbastanza anche per una scorta di bombe a guida laser.
Infatti lo stato se l'è comprate e le ha pure usate, sugli sfortunati contribuenti di paesi che mai ci avevano aggredito.

pars construens

Bombardare il parlamento non ti basta? Un bel po' di sporchi drogati in meno ti pare niente?


vernavideo
Inviato: 10/10/2006 15:37  Aggiornato: 10/10/2006 16:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:

Infatti lo stato se l'è comprate e le ha pure usate, sugli sfortunati contribuenti di paesi che mai ci avevano aggredito.


Pax, ma chi vuoi prendere in giro?
Adesso il budget per le forze armate e' direttamente proporzionale alla redistribuzione dei redditi? o sara' forse il contrario?

E pensate forse che senza i meccanismi di redistribuzione del reddito paghereste meno tasse? Che so, come al tempo delle signorie?

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Ashoka
Inviato: 10/10/2006 15:44  Aggiornato: 10/10/2006 15:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
E pensate forse che senza i meccanismi di redistribuzione del reddito paghereste meno tasse? Che so, come al tempo delle signorie?


Secondo te si pagava di più allora oppure oggi? :)

vernavideo
Inviato: 10/10/2006 16:22  Aggiornato: 10/10/2006 16:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Secondo te si pagava di più allora oppure oggi? :)


Le tasse erano inversamente proporzionali al reddito per principio, e non solo per pratica corrente come avviene oggi in alcuni peasi quali l'italico stivale dove sembra che solo l'1,5%abbia un reddito compreso tra 75mila e i 100mila euro.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
vernavideo
Inviato: 10/10/2006 16:26  Aggiornato: 10/10/2006 16:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Aggiungo che le decime venivano usatesopratutto per finanziare le guerre...

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Ashoka
Inviato: 10/10/2006 16:35  Aggiornato: 10/10/2006 16:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
La decima era una imposta pagata alla Chiesa. Sulle tasse in sé si potrebbe fare un lungo discorso a partire dai Comuni del 1200 e vedere come e perché sono state introdotte le gabelle e come è nato il concetto di debito pubblico consolidato.

Il problema principale per le "classi meno abbienti", o se preferisci i contadini, non era la tassa "governativa" quanto piuttosto il pagamento dell'affito al padrone della terra stessa.

Non confondiamo le cose. Ti faccio un esempio della metà del seicento in Francia

Il contadino di media condizione (haricotier) lavorava circa cinque ettari di terra. Il pagamento delle imposte statali assorbiva di solito circa un quinto della sua produzione (la taille vi concorreva per la maggior parte), lasciandogli l'80% del raccolto. La decima e le imposte per il clero assorbivano abitualmente un altro 8% del suo reddito, più il 4% per altre imposte, di modo che al contadino restava poi il 68% del raccolto. Però un altro 20% doveva essere messo da parte per i costi di esercizio e per la riserva da seminare l'anno successivo. Rimaneva il 48%, ma le spese non erano finite, in quanto bisognava pagare l'affito al proprietario.
(Era la proprietà della terra il problema, non le tasse in sé) (Il secolo di ferro, Henry Kamen

E' interessante poi vedere ad es. in Russia che cosa abbia portato l'alleanza Stato/nobiltà.. in quel periodo (leggi servitù della gleba)

Ashoka

vernavideo
Inviato: 10/10/2006 16:56  Aggiornato: 10/10/2006 16:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
di modo che al contadino restava poi il 68% del raccolto


Dipende, quando al signore saltava il grillo di fare laq guerra, non si preuccupava piu' di tanto di affamare i fagiolari, come fece, che so, roberto d’angio' per sostenere i guelfi contro i ghibellini.
Citazione:
(Era la proprietà della terra il problema, non le tasse in sé)

Secondo me il problema principale e' che le tasse non servivano per ripianare le inequita' sociali, ma sono daccordo che il discorso storico e' complesso e non puo certo essere affrontato in questa discussione.
Quello che mi preme dimostrare e' che non puo' esserci equita' sociale senza una politica redistributiva, e, che, in assenza di quest'ultima, come millenni di storia ci insegnano, pochi fortunati avranno ll sopravvento sui molti.

Ciao,
Stefano

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Ashoka
Inviato: 10/10/2006 17:17  Aggiornato: 10/10/2006 17:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Quello che mi preme dimostrare e' che non puo' esserci equita' sociale senza una politica redistributiva, e, che, in assenza di quest'ultima, come millenni di storia ci insegnano, pochi fortunati avranno ll sopravvento sui molti.

Evidentemente la storia non ci ha insegnato tanto bene. Alla caduta dell'Impero Romano, in occidente e specialmente in campagna, è venuto meno qualsiasi apparato burocratico e di potere. I contadini si sono ritrovati con della terra da coltivare e nessun signore da mantenere (non ancora), le città senza esercito per pretendere tasse sul contado, e così via. Che cosa è successo? Per due secoli i contadini han potuto decidere quanto cavolo lavorare e quanto terreno coltivare, commerciando il surplus con le città in cui, non essendoci più il posto assicurato da burocrate nullafacente, tutti dovevano lavorare per produrre qualcosa.

Questo il mio libro di storia lo chiamava “regresso”, “miseria”, etc.

Poi con i carolingi è tornato il potere, e con esso la burocrazia, le tasse, etc..

I pochi fortunati hanno avuto il sopravvento sui molti grazie alla forza ed alla violenza, non perché mancassero tasse redistributive del reddito.

***

Si pretende di risolvere il problema, che esiste sia chiaro, di non segnare il destino di un uomo all'atto della sua nascita, introducendo a forza un potere che rubi gli uni per dare agli altri, sperando che gli uni siano i ricchi e gli altri siano i poveri ma poi in realtà ci si accorge che non è per niente così.

***

Dipende, quando al signore saltava il grillo di fare laq guerra, non si preuccupava piu' di tanto di affamare i fagiolari, come fece, che so, roberto d’angio' per sostenere i guelfi contro i ghibellini.

Hai appena descritto la nascita della legalizzazione della “riserva frazionaria”. I vari Re (ed anche i comuni, etc.) si facevano prestare i denari dalle banche italiane, in cui venivano depositati i risparmi di cittadini e non. Questi Re poi, per pagare gli interessi, affamavano i fagiolari, con gabelle e tasse varie.

I comuni stessi, spesso destinatari di questi prestiti, promulgarono subito leggi per rendere legali quei prestiti (i banchieri prestavano soldi che erano depositi e quindi ritirabili in qualsiasi momento), introducendo il concetto di riserva. Ovviamente dopo un po' il gioco si ruppe...

Ashoka

Santaruina
Inviato: 10/10/2006 17:33  Aggiornato: 10/10/2006 17:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Alla caduta dell'Impero Romano, in occidente e specialmente in campagna, è venuto meno qualsiasi apparato burocratico e di potere. I contadini si sono ritrovati con della terra da coltivare e nessun signore da mantenere (non ancora), le città senza esercito per pretendere tasse sul contado, e così via. Che cosa è successo? Per due secoli i contadini han potuto decidere quanto cavolo lavorare e quanto terreno coltivare, commerciando il surplus con le città in cui, non essendoci più il posto assicurato da burocrate nullafacente, tutti dovevano lavorare per produrre qualcosa.

Lo stesso accadde in Grecia nel XIX secolo dopo la ritirata dei Turchi.
Mentre il neo governo greco ancora doveva organizzarsi, i contadini greci iniziarono a coltivare per conto loro la loro terra, terra che prima lavoravano per conto dei dominatori ottomani.

Ben presto la fame scomparve, si produceva cibo sufficiente per sfamare tutta la popolazione e nel giro di qualche anno si riuscì anche ad immagazzinare del surplus, con cui si iniziò un timido commercio.

Poi lo stato greco si organizzò, mandò l'esercito e "statalizzò" la terra.
La rivendette ai ricchi mercanti che durante l'occupazione erano vissuti all'estero al sicuro, e i contadini si ritrovarono nuovamente a lavorare per dei padroni, questa volta greci, e a soffrire la fame.

Quei pochi contadini che con enormi sforzi riuscirono a comprarsi la terra che fino ad allora avevano coltivato, nel giro di poco tempo dovettero rivenderla perchè non era più fruttuosa, dovendo ora pagare anche le tasse al governo greco.

Episodio concreto, che dovrebbe insegnare molte cose.
Da ricordare inoltre che nel periodo di tempo che i greci si ritrovarono ad organizzarsi tra loro, senza lo stato, se la cavarono perfettamente, i capifamiglia si riunivano per le decisioni che interessavano la comunità e regnava "l'ordine".

E questa è storia.
Poi arrivò l'esercito dello stato greco appena organizzatosi e tutto cambiò.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Pausania
Inviato: 10/10/2006 17:47  Aggiornato: 10/10/2006 18:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
La redistribuzione era un problema anche ai tempi dell'impero romano.

Mentre i ricchi diventavano sempre piu' ricchi, aumentando i latifondisti a danno del tradizionale piccolo coltivatore italico, i poveri crescevano in numero e "poverta'".

In questo modo cresceva una massa di proletari nullatenenti che in qualche modo dovevano essere messi a posto. E si ricorse a politiche redistributive.

E cosi' venne inventato l'esercito di professionisti: si faceva una guerra e si conquistavano nuovi territori. Lo Stato romano li incamerava e poi ne dava una parte ai veterani di guerra. In questo modo la guerra era il fondamento economico dello Stato romano, e la sua unica vera politica redistributiva.

Per un po' il sistema ha funzionato, finche' ci sono stati territori nuovi da distribuire. Poi, quando sono finiti, sono cominciate le guerre interne, per prendere i territori gia' occupati dai romani.

E nel frattempo i pochi veri ricchi sono diventati ricchissimi, i poveri poverissimi, e mezzo continenete pagava denaro e dava soldati a Roma.

Piero79
Inviato: 10/10/2006 17:51  Aggiornato: 10/10/2006 17:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Lo stesso accadde in Grecia nel XIX secolo dopo la ritirata dei Turchi...



questo è lo Stato... molto interessante, non conoscevo questi fatti.
grazie

chopperman
Inviato: 10/10/2006 18:03  Aggiornato: 10/10/2006 18:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
La redistribuzione sociale ha creato un altro tipo di potere forte,gli Statali.
Infatti ad oggi,la maggior perdita che lo stato ha dalle sue tasche è lo stato stesso.
Ed adesso non solo abbiamo i poteri forti bancari che lucrano sulla nostra bella democrazia,adesso abbiamo anche un esercito di persone che gravano sull'economia del paese,sicuramente parti d essi,sopno utili ed aiutano la comunità,ma di altri se ne potrebbe fare a meno.
A voi individuarne alcuni (tempo max 30min) VIA!!!


a proposito di storia

POP UP

carloooooo
Inviato: 10/10/2006 19:08  Aggiornato: 10/10/2006 19:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Ben presto la fame scomparve, si produceva cibo sufficiente per sfamare tutta la popolazione e nel giro di qualche anno si riuscì anche ad immagazzinare del surplus, con cui si iniziò un timido commercio.

Peccato che poi lo Stato sia arrivato a porre fine a questo idillio: avrei voluto vedere cosa sarebbe successo quando quel surplus fosse aumentato considerevolmente e quel commercio fosse diventato estroverso.

Che le cose in quel contesto siano andate così, significa che nella realtà rurale della Grecia di fine '800 potevano andare in quel modo. Non che le cose, oggi e in generale, possono andare in quel modo.

Lo stesso dicasi per i contadini post-Impero romano.

Carlo

Santaruina
Inviato: 10/10/2006 19:18  Aggiornato: 10/10/2006 19:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
avrei voluto vedere cosa sarebbe successo quando quel surplus fosse aumentato considerevolmente e quel commercio fosse diventato estroverso.

Si sarebbero scannati tutti perchè si sa che gli uomini solo degli animali assetati di sangue?
Naturalmente è grazie allo stato che l'animalità dell'uomo rimane a bada, e tassando e controllando le attività umane lo stato evita che gli uomini diventino cannibali.

Eh già...

Comunque non sappiamo quello che sarebbe successo se quella situazione fosse continuata, ma sappiamo cosa implicò l'arrivo dello stato: peste, fame, miseria , in sintesi.

E questa è storia.

Ora, togliamoci una volta per sempre dalla testa l'idea che da millenni i nostri oppressori ci inculcano nel cervello, ovvero che senza "controllori" ci scanniamo a vicenda.

Fino a prova contraria, i maggiori scannatori di esseri umani sono stati gli eserciti sotto il controllo degli stati, in particolar modo contro i loro stessi "sudditi".

E questa è storia.

Non saremo mai liberi finchè non getteremo alle ortiche la mentalità dello schiavo con cui ci hanno nutrito.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
carloooooo
Inviato: 10/10/2006 19:26  Aggiornato: 10/10/2006 19:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Santa,

mai fatto nessuna apologia dello della Grecia di fine '800. Se l'hai letta tra le (poche) righe, mi dispiace, mi sarò espresso male.

I maggiori scannatori di esseri umani non sono gli eserciti sotto il controllo degli stati. I maggiori scannatori di esseri umani sono gli esseri umani. Per questo, che sia intervenuto o no lo Stato greco, la fine dell'idillio era assicurato: un qualche scannatore di esseri umani sarebbe arrivato, prima o poi.

Piero79
Inviato: 10/10/2006 19:27  Aggiornato: 10/10/2006 19:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Ora, togliamoci una volta per sempre dalla testa l'idea che da millenni i nostri oppressori ci inculcano nel cervello, ovvero che senza "controllori" ci scanniamo a vicenda.

Fino a prova contraria, i maggiori scannatori di esseri umani sono stati gli eserciti sotto il controllo degli stati, in particolar modo contro i loro stessi "sudditi".

E questa è storia.

Non saremo mai liberi finchè non getteremo alle ortiche la mentalità dello schiavo con cui ci hanno nutrito.




parole "sante"

Ashoka
Inviato: 10/10/2006 19:42  Aggiornato: 10/10/2006 19:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Rubo ai ricchi ed anche ai poveri
Citazione:
Peccato che poi lo Stato sia arrivato a porre fine a questo idillio: avrei voluto vedere cosa sarebbe successo quando quel surplus fosse aumentato considerevolmente e quel commercio fosse diventato estroverso.

Che le cose in quel contesto siano andate così, significa che nella realtà rurale della Grecia di fine '800 potevano andare in quel modo. Non che le cose, oggi e in generale, possono andare in quel modo.

Lo stesso dicasi per i contadini post-Impero romano.


Beh dal punto di vista strettamente economico, l'arrivo dello Stato ha “dato lavoro” ad una classe di persone nel settore amministrativo, burocratico e militare (oltre che a legittimarne un'altra come governanti).

In sostanza queste persone sono state sottratte dal sistema produttivo (un burocrate o un soldat