Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Regalo di Pasqua
Inviato da Redazione il 5/4/2007 16:10:00 (5508 letture)

C'era da scompisciarsi dalle risate a guardare il TG della CNN che dava la notizia della liberazione dei marinai inglesi. Con Ahmadinejad che ha fatto agli occidentali il suo regalo di Pasqua, togliendosi quella maschera da cattivo che ora è diventato impossibile fargli indossare, lo sconcerto che regnava fra le truppe a 27 pollici dell'informazione mondiale era più che palpabile: era imbarazzante. Dall'anchor che non riusciva in nessun modo a sembrare sincero, mentre si diceva "contento che tutto fosse finito per il meglio", alla stranita Christiane Amanpour, il cui unico atout è di dare una certa nobiltà, grazie all'accento inglese, alle frasi perennemente vuote che pronuncia, nessuno riusciva a ricollocarsi in maniera credibile su una scacchiera in cui di colpo il ruolo del buono era stato rubato dal più cattivo di tutti.

E' difficile, in effetti, apparire "più buoni del buono", quando questo ha appena "ridato la vita" a quindici poveracci che tu stesso hai vergognosamente sfruttato, facendone arma di ricatto emotivo con il continuo richiamo alle "povere famiglie che aspettano con ansia". Se davvero tutto l'occidente tremava e piangeva, al solo pensiero che questi quindici ragazzi potessero venire uccisi dai bruti musulmani, ora che sono stati mandati a casa con tanto di fiocco pasquale attorno alle orecchie, devi per forza gioire come un salesiano in preda alle visioni mistiche.

Ma non è facile, se sotto sotto sei ancora più carogna di quello che vorresti far passare per cattivo. E così, mentre sullo schermo aleggiava il sorriso sornione di Ahmadinejad, …

… che non riusciva a stare serio mentre metteva in scena la più bella presa in giro dell'Occidente mai registrata di questi tempi, ecco spuntare sulle bocche dei giornalisti americani dei timidi accenni al "successo della diplomazia", che venivano però clamorosamente smentiti da un Tony Blair scomposto e contrariato, che dichiarava: "Hanno fatto tutto da soli, senza dirci niente", e subito dopo cercava di rimediare, aggiungendo "Però noi l'intenzione di trattare ce l'avevamo tutta!"

Un pò come quando Bush disse: "E' vero, ci siamo sbagliati: Saddam non aveva nessuna arma di distruzione di massa. Però intendeva costruirle, di questo ne siamo certi!"

Imbecilli. Nemmeno il tempo di mettersi d'accordo su come reagire pubblicamente allo smacco hanno trovato, spiazzati com'erano dall'improvviso capovolgimento dei ruoli messo in atto da Ahmadinejad.

Quello che ha fatto il presidente iraniano, in realtà, trascende decisamente il singolo episodio - per quanto importante, in un momento critico come questo - poichè ha dimostrato che tutta la "guerra al terrorismo" è basata su sottili percezioni esteriori, che ci sono state sapientemente inculcate nel corso di 5 anni di martellamento mediatico, ma che non hanno nulla a che vedere con la realtà dei fatti.

Basta infatti che l'Orco Cattivo si tolga per un momento la maschera, e riveli il suo volto umano e sorridente, e di colpo viene il sospetto che il vero cattivo sia quello che porta, con suprema arroganza e continua fanfara, la maschera dell'Angelo Divino.

Altri ruoli, nel teatrino del Bene e del Male che lo stesso Bush ha voluto, non ce ne sono. E i suoi servi giornalisti, con il loro evidente "imbarazzo narrativo", non hanno fatto che confermare la profonda inconsistenza di questo dualismo del tutto artificiale.

Massimo Mazzucco

Voto: 8.00 (3 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Thibault
Inviato: 5/4/2007 16:26  Aggiornato: 5/4/2007 16:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Regalo di Pasqua
Una cosa non ho capito di questa vicenda...
O sti 15 marinai inglesi erano davvero nelle acque iraniane (come creare una motivazione a due portaerei in crocera nei mari del sud) oppure Ahmadinejad era stanco di vivere tirando pugni in faccia ad un lupo che sta cercando in tutti i modi una scusa per azzannnarti

E' una tranquilla notte di regime
Enrico
Inviato: 5/4/2007 16:27  Aggiornato: 5/4/2007 16:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Veramente bellissimo, vedere le facce dei giornalisti e di Blair. Ahmadinejad gli ha pure regalato pistacchi e prodotti artigianali persiani.

Intanto oggi ne sono schiattati 4 in Iraq.

Blair non può avere tutto dalla vita.......

tommasso
Inviato: 5/4/2007 16:32  Aggiornato: 5/4/2007 16:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Regalo di Pasqua
è mica online il servizio della CNN? i telegiornalisti italiani potrebbero dire qualsiasi cosa sembrando robot, voglio proprio vederli sti americani

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
gubbo
Inviato: 5/4/2007 16:40  Aggiornato: 5/4/2007 16:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/6/2006
Da: Un mondo ipocrita
Inviati: 634
 Re: Regalo di Pasqua
Quello che a me sembra chiaro sono le divergenze strategiche tra usa e gran bretagna su come rapportarsi con l'iran; le dichiarazioni di apertura al dialogo con Ahmadinejad da parte di Blair mi sembra che vadano verso questa direzione, forse questa volta Giorgino non può contare nemmeno sul fido Tony......

"Io giudico l'uomo, nella sua coscienza, l'essere vivente più incosciente che popoli questa terra" ; dovrebbe essere mia ma non ne sono sicuro
NeurOmar
Inviato: 5/4/2007 16:52  Aggiornato: 5/4/2007 16:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2006
Da: Milano
Inviati: 101
 Re: Regalo di Pasqua
Mossa davvero intelligente
Se c'era nei programmi un bombardamento a breve termine come minimo deve slittare di qualche mese.
Forse le cose stanno cambiando in meglio.
Usa e inglesi iniziano a perdere colpi anche nella guerra mediatica?
Saluti
neurOmar

Enrico
Inviato: 5/4/2007 16:55  Aggiornato: 5/4/2007 16:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Per Giorgino è ormai scattato il countdown verso la fine della festa. Un altro esempio è il giro della Pelosi in Medio Oriente di questi giorni dove ha avuto anche un cordiale incontro col presidente siriano. Lì la Pelosi si era dichiarata portatrice di un messaggio di pace da parte di Olmert che però oggi si è dimostrato essere come al solito più realista del re. Ma anche per lui è cominciato il countdown.

Inoltre il console inglese si è incontrato oggi con Haniyeh e ovviamente Israele non è stata contenta di
ciò.

Dorian
Inviato: 5/4/2007 17:04  Aggiornato: 5/4/2007 17:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua

tutta la "guerra al terrorismo" è basata su sottili percezioni esteriori, che ci sono state sapientemente inculcate nel corso di 5 anni di martellamento mediatico, ma che non hanno nulla a che vedere con la realtà dei fatti.

Un giornalista in TV, oggi, ha definito "ex-ostaggi" i marinai liberati..
E "scioccante" la loro prigionia.

E dire che c'è gente che paga per farsi vacanze così...
il vero dramma per i quindici mi sa che comincia oggi..

Enrico
Inviato: 5/4/2007 17:10  Aggiornato: 5/4/2007 17:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
il vero dramma per i quindici mi sa che comincia oggi..

Si sono dimenticati di chiedere l'asilo politico in Iran, cazzi loro.

Yossarian
Inviato: 5/4/2007 17:12  Aggiornato: 5/4/2007 17:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/12/2005
Da: La bocca del lupo
Inviati: 42
 Re: Regalo di Pasqua
Purtroppo bisogna essere comunque realisti; anche se Ahmaninejad ha anticipato elegantemente il Suo regalo di Pasqua all`occidente, non credo che Bush e company possano permettersi di riciclare altrove quello che avevano progettato di regalare agli iraniani.
Il dono degli USA é molto costoso: i persiani dovranno per forza accettare quattro portaerei, la flotta di appoggio, le colombe d`acciaio e le loro uova piene di sorprese a frammentazione. Basta inventare un altro "evento straordinario" e forse potranno ancora offrirci una Pasqua di sangue

" Questa coda non è di questa mucca !"
- Il bisnonno; Complottista dei primi del 1800-
Enrico
Inviato: 5/4/2007 17:17  Aggiornato: 5/4/2007 17:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Purtroppo bisogna essere comunque realisti.

Sì infatti, solo oggi sono morti in Iraq 6 soldati USA e 4 inglesi. E ogni giorno che passa è un giorno in meno per Bush....

cocis
Inviato: 5/4/2007 17:19  Aggiornato: 5/4/2007 17:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Regalo di Pasqua
aspettavo questa notizia su luogocomune dopo la liberazione dei 15 ostaggi..
quando hanno detto che li hanno rispediti a casa con i regali di pasqua .. mi sono messo a ridere ... erano per caso andati in vacanza..

Kirbmarc
Inviato: 5/4/2007 17:27  Aggiornato: 5/4/2007 17:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Regalo di Pasqua
Chapeau a Ahmadinejad.
Direi che a questo punto mi pare chiaro che è ifficile che l'incidente sia avvenuto in acque irachene...
Una provocazione disinnescata con stile.

Dorian
Inviato: 5/4/2007 17:27  Aggiornato: 5/4/2007 17:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
A smentire le parole del premier inglese sull'inesistenza di qualsiasi accordo per la liberazione dei soldati, sono giunte le parole di Ali Akbar Velayati, il principale consigliere della Guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei: la vicenda si sarebbe risolta, secondo quanto ha riferito, perché Blair "ha inviato una lettera di scuse" a Teheran, per la violazione delle acque territoriali.[*]

Kirbmarc
Inviato: 5/4/2007 17:36  Aggiornato: 5/4/2007 17:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
perché Blair "ha inviato una lettera di scuse" a Teheran, per la violazione delle acque territoriali

Ecco,precisamente quello he intendevo.
Un "affondo" per un "casus belli", non riuscito perchè Ahma sarà iraniano ma non fesso.
Se fossi nei panni dei soldati,mi incazzerei parecchio: c'era chi contava che facessero una brutta fine, e li ha usati squallidamente.

Wintermute
Inviato: 5/4/2007 17:39  Aggiornato: 5/4/2007 17:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: aree riservate e protette
Inviati: 1096
 Re: Regalo di Pasqua
la cosa è particolarmente ilare se consideriamo pure che questi (fantomatici? 5 o 6 ne ho visti io!) 15 marinai al momento di partire poco mancava che abbracciassero i carcerieri e li salutassero con la manina
"angosciante" proprio
btw, Ahhmahdh... insomma, Ahmy li ha proprio fatti fessi, questa volta! lol

ps: i pistacchi iraniani sono ottimi ma...quelli di Bronte non li batte nessuno! slurp slurp

Salvo il mondo...
ma con quale estensione?
Sciamano77
Inviato: 5/4/2007 17:43  Aggiornato: 5/4/2007 17:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2005
Da:
Inviati: 168
 Re: Regalo di Pasqua
Il presidente iraniano ha fatto benissimo a realizzare questa cerimonia mediatica...viste le solite manipolazioni occidentali...gli inglesi hanno poco da lamentarsi...


cosi è stato chiaro che:

1) La liberazione è stato un atto di clemenza
(al contrario gli inglesi che avrebbero fatto? secondo me come minimo gli avrebbero processati)

2)La medaglia ai soldati per confermare che le acque territoriali sono state violate...e non che i soldati sono stati liberati come ammissione di errore dell'iran.

l'Iran per me ha un concetto di vera difesa militare, i soldati sono impiegati alla vigilanza e alla
difesa dei confini...
Questo è il vero concetto di difesa..non certo quello di Parisi!


Il presidente dell'Iran si è chiesto come mai i giovani britannici per guadagnarsi da vivere arrivino a sconfinare e a trovarsi migliaia di kilometri fuori casa...e perchè alla madre di un bambino venga dato il compito di "controllare" il mare.

Come cittadino italiano ringrazio Ahmadinejad per aver fatto un po di pulizia morale...e per aver impedito all'occidente di manipolare anche questa storia...(anche se ci hanno provato gli inglesi)

Non è che forse i più primitivi e vuoti di valore sociale siamo noi? La mia risposta è si.


Un nuovo mondo è già qui, non potranno più far finta di non vedere...
Enrico
Inviato: 5/4/2007 17:49  Aggiornato: 5/4/2007 17:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
al contrario gli inglesi che avrebbero fatto?

Extraordinary rendition, cioè vari giri in carceri segrete da qualche parte del mondo con annesse "torturine" e poi dritti dritti a Cuba, 'ops Guantanamo.

PikeBishop
Inviato: 5/4/2007 17:59  Aggiornato: 5/4/2007 18:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
O sti 15 marinai inglesi erano davvero nelle acque iraniane (come creare una motivazione a due portaerei in crocera nei mari del sud) oppure Ahmadinejad era stanco di vivere tirando pugni in faccia ad un lupo che sta cercando in tutti i modi una scusa per azzannnarti

Ne' l'una ne l'altra.
Le "acque Irachene/Iraniane" non esistono. Nessuno si e' mai messo d'accordo su quale sia il confine oltre le spiagge.
L'Ammiragliato lo sa benissimo e, ciononostante ha lasciato dire a Tony B. che non avevano sconfinato, cioe' gli ha fatto fare una figura di merda, magari volontariamente.
Altrettanto si puo' dire dall'altra parte, sapevano bene di non poter arrestare nessuno con quella scusa.
Quello che non avrebbero dovuto sapere (ma che evidentemente sapevano) era che gli inglesi si sarebbero arresi senza sparare un colpo, mantenendo addirittura il possesso delle loro armi leggere dopo essere stati "arrestati".

E' stata una operazione di pallanuoto, un casino di calci sotto il pelo dell'acqua.

L'ipotesi che ritengo piu' verosimile e' che sia stata una mossa decisa dall'Ammiragliato/MI per screditare Blair/Bush concordata con gli Ayatollah per screditare Ahmadinejad.
A Ahmadinejad e' andata meglio che a Blair: non aveva da consultare un alleato goffo e stupido e si puo' persino sospettare che fosse a conoscenza di tutto l'inghippo da subito, che quindi abbia usato gli Ayatollah. Prevedo delle belle purghe in Iran.

In GB, invece, nessuno tocchera' i marinai, credo. Sono diventati popolari, e obbedivano ad ordini dell'Ammiragliato, da cui dipendono.
Vedete bene cosa succede a tagliare fondi alla Marina...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Orwell84
Inviato: 5/4/2007 18:18  Aggiornato: 5/4/2007 18:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Extraordinary rendition, cioè vari giri in carceri segrete da qualche parte del mondo con annesse "torturine" e poi dritti dritti a Cuba, 'ops Guantanamo.


Ma quando mai?!

*CIA 'secretly detaining' al-Qa'eda suspects

[...]The detainees, from 19 different countries, have allegedly been "illegally" deported to Ethiopia where they are being held in horrific conditions in crowded jails, notorious for torture and abuse. They include women and children as young as seven months and were arrested in Somalia and Kenya as they fled December's rout of the Islamic Courts Union (ICU) around Mogadishu [...]

Li allevano terroristi già all'età di sette mesi...

Cassandra
Inviato: 5/4/2007 18:56  Aggiornato: 5/4/2007 18:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Regalo di Pasqua
Era ora, cavoli! Era ora che anche gli islamici si chavez-izzassero! Era ora che smettessero di sventolare pugni minacciosamente e cominciassero a fare un po' di public relations!
Spero che l'abbiano capita che noialtri occidentali siamo sotto il lavaggio del cervello delle TV, e che farsi vedere buoni e simpatici e "civili" in TV rende più in termini diplomatici che diecimila minacce, che fanno solo il gioco di Bush.

E gli auguri, e i fichi secchi e le nocciole... diamine ragazzi, la stessa cosa successa col rapimento in Nigeria dei due italiani. Si abbracciavano e baciavano coi rapitori, si auguravano ogni bene, e i rapitori hanno persino telefonato dopo per sapere se tutto era OK! (qui il video)
Io mi sono pure commossa...

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Enrico
Inviato: 5/4/2007 19:01  Aggiornato: 5/4/2007 19:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
E gli auguri, e i fichi secchi e le nocciole... diamine ragazzi, la stessa cosa successa col rapimento in Nigeria dei due italiani. Si abbracciavano e baciavano coi rapitori, si auguravano ogni bene, e i rapitori hanno persino telefonato dopo per sapere se tutto era OK!

Una Sindrome di Stoccolma reciproca, bellissimo. A volte una "mandatory vacation", come l'ha definita Ahmadinejad parlando con uno dei soldati inglesi, è un toccasana. Altro che centri wellness

redna
Inviato: 5/4/2007 19:03  Aggiornato: 5/4/2007 19:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
mi sembra un uovo a sorpresa più che un regalo di pasqua.Ho dato uno sguardo ai vari giornali e agenzie e ho visto che i 15 sono stati cacciati su di un aereo classe business, li non dovevano parlare finchè non erano in granbretagna. Adesso arrivati a Londra devono sottoporsi a degli esami e parlare con dei militari. Cioè devono fargli dire quello che vogliono i militari. Questi 15 ripoveri e ricristi non ho capito che non possono mai dir la loro. Quindi anche noi possiamo supporre tutto e nello stesso tempo non sapere un bel cavolo. Ma i regali di Amadinejad a chi dovevano essere consegnati?Non saranno regali di tipo esplosivo...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
RedO
Inviato: 5/4/2007 19:03  Aggiornato: 5/4/2007 19:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2005
Da: Giulianova
Inviati: 60
 Re: Regalo di Pasqua
Pike interessante la tesi ma...
ma lo stesso ammiragliato ha sottovalutato che i media NON si sarebbero allineati perchè a loro dei fondi della marina non frega nulla... prendi un tg5 a caso... oggi alle 13 la notizia del rilascio è stata relegata dopo 10 minuti di marmellata bullista e di sequestri di provincia.
gli "ostaggi" con i regali del perfido islamico, sorridenti e beati, li stavano imbarcando per chissà quale base per farli visitare dai medici... chissà la cucina iraniana è pesante e magari il fegato ne avrà sofferto... e poi 15 inglesi in un posto dove non servono birra chissà come avranno sofferto.
Il tono del "giornalista" era grave come per commentare chissà quali torture... magari già prevedono di farli uscire ben pesti dalle sedi MI5 per dire che gli iraniani li hanno torturati e costretti a sorridere alla TV...
ciao

redna
Inviato: 5/4/2007 19:11  Aggiornato: 5/4/2007 19:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
bisogna guardare il tg4 di fede per sapere veramente come è andata...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Bambooboy
Inviato: 5/4/2007 20:16  Aggiornato: 5/4/2007 20:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Regalo di Pasqua
beh, ai 15 marinaretti di britannici è certo andata meglio che ai loro compaesani che son venuti a roma a vedersi una partita di calcio:
fuori dallo stadio accoltellati in 5 [ di cui uno al collo, riportano le cronache ], e sugli spalti manganellati decine di volte dai solerti e tutori dell'ordine [ che se non imbrattano un po' di sangue i loro manganelli ogni tanto, non son contenti].


Dorian
Inviato: 5/4/2007 20:31  Aggiornato: 5/4/2007 20:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
beh, ai 15 marinaretti di britannici è certo andata meglio che ai loro compaesani che son venuti a roma a vedersi una partita di calcio

Uno squallido tentativo per depistare l'attenzione degli inglesi..

Roma: territorio ostile

ma vaff...

lamefarmer
Inviato: 5/4/2007 21:04  Aggiornato: 5/4/2007 21:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/9/2005
Da: vacu°u(m)
Inviati: 334
 Re: Regalo di Pasqua
Ma quanto bisogna essere veloci per vedere la faccia sotto la maschera di questi quando la tolgono?
Ma poi quella che sta sotto é la faccia vera?

Ok sono stanco. Vado a letto che é meglio!

Ognuno parla di se stesso, sempre e comunque
redna
Inviato: 5/4/2007 21:08  Aggiornato: 5/4/2007 21:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
Ma...ci sono cose che sembrano facili da capire...e poi invece hanno una regia inaspettata...Come è successo questo?Chi ha cominciato?Ma abbiamo visto che neanche a Catania più di tanto si è fatta luce su quanto accaduto.Non capisco lo squallido tentativo di depistare l'attenzione degli inglesi...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Bambooboy
Inviato: 5/4/2007 21:31  Aggiornato: 5/4/2007 21:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:

Uno squallido tentativo per depistare l'attenzione degli inglesi..


bah, piu' che un tentativoo per depistare, mi sembra il classico 'lasciarsi andare' di chi è sempre certo delle proprie coperture. il potere non sbatte la porta in faccia a chi - mano armata - lo difende quotidianamente.

ma restiamo in tema liberazione marinai/iran: quella di prima voleva solo essere una battuta, un po' come il paragonare gli abiti con i quali son stati rilasciati, rispetto alle tute arancioni, come paragonare il velo sulla testa ai sacchi messi sulla faccia, come paragonare i trasferimenti a guantanamo con il farli salire su un areoplano civile di linea, un po' come paragoinare i pistacchi al waterboarding.

Enrico
Inviato: 5/4/2007 22:36  Aggiornato: 5/4/2007 22:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Marinai Gb: tenuti in isolamento
Lo hanno rivelato fonti dell'esercito

(ANSA) - LONDRA, 5 APR - Alcuni dei 15 marinai britannici detenuti per 13 giorni in Iran sono stati sottoposti al regime di isolamento. Lo hanno rivelato fonti militari a Londra. 'In certi momenti erano tenuti in isolamento ma su questo punto non possiamo entrare nei dettagli', hanno detto le fonti senza fornire ulteriori precisazioni.

www.ansa.it

P.S. Come era prevedibile, i 15 sono passati dalla padella alla brace.
Poracci, staranno sicuramente già rimpiangendo la "mandatory vacation".

PikeBishop
Inviato: 5/4/2007 22:48  Aggiornato: 5/4/2007 22:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Come era prevedibile, i 15 sono passati dalla padella alla brace.

Non necessariamente, "fonti militari" non significa granche'. e se uno e' in isolamento non lo e' "a momenti", se no io sono in isolamento tutte le volte che sono con mia moglie e passa una biondona.

Certo che non li fanno parlare con nessuno, devono prima decidere chi se li prende in consegna. Se finiscono con la RMP sono cazzi amari, se vanno con RN sono un casino di giri di birra gratis a Portsmouth.

In ogni caso, come minimo devono avere un debriefing lungo e laborioso.
Staremo a vedere.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Dorian
Inviato: 5/4/2007 23:08  Aggiornato: 5/4/2007 23:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Ma...ci sono cose che sembrano facili da capire...e poi invece hanno una regia inaspettata...Come è successo questo?Chi ha cominciato?

Dai filmati visti:

Dentro lo stadio quelli della Roma hanno bersagliato con monetine gli inglesi che hanno cercato di rispondere ma la polizia li ha caricati praticamente subito e secondo me in modo esagerato. Era voluto per creare un caso di cui parlare in GB? Probabilissimo.
Fuori dello stadio non ho capito che è successo.

PikeBishop
Inviato: 5/4/2007 23:20  Aggiornato: 5/4/2007 23:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Era voluto per creare un caso di cui parlare in GB? Probabilissimo.

In effetti qui non si parla quasi (a parte la liberazione dei marinai) d'altro! Belle le inquadrature sul poliziotto che continua a manganellare la testa di un inglese steso a terra che neanche piu' si muove. La ripetono a go-go su tutti i canali ogni ora o quasi.
Un giornalista ha detto che negli stadi in Italia hanno due problemi, gli hooligans e la polizia. Ora come ora se dovessero chiedere alla popolazione chi attaccare tra Iran e Italia, la scelta sarebbe prevedibile.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Enrico
Inviato: 5/4/2007 23:48  Aggiornato: 6/4/2007 3:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Pike, secondo le fonti militari i 15 erano in isolamento in Iran, non ora in GB.

La brace a cui mi riferisco è costituita dalla coltre di fumo propagandistica in cui sono già stati immersi i 15 in GB e che li costringerà a "confessare" sempre più menzogne di propaganda rispetto a quelle "confessate" quando erano in mandatory vacation in Iran.

Diciamo che sono passati da una vacanza in Iran a una in GB. E molto probabilmente quella attuale sarà ben peggiore per loro.

---------------------------------------------------------------------------------
05 apr 22:56
Calcio: Siviglia, anche polizia contro tifosi inglesi

SIVIGLIA - Settimana difficile per i tifosi inglesi: dopo che i sostenitori del Manchester hanno assaggiato i manganelli della polizia italiana, ieri all'Olimpico, e' stato la volta dei supporters del Tottenham, entrati in contatto stasera con i reparti antisommossa della polizia spagnola al Sanchez Pizjuan di Siviglia, durante la gara d'andata dei quarti di finale di Coppa Uefa. Gli inglesi, secondo le prime testimonianze, hanno invaso un settore destinato a tifosi spagnoli, costringendo gli agenti a intervenire. Contro la polizia gli inglesi hanno lanciato oggetti di vario tipo, compresi seggiolini divelti, subendo pero' la dura reazione dei poliziotti.

www.corriere.it

P.S. Dopo l'Iran e l'Italia da oggi anche la Spagna.....

PikeBishop
Inviato: 6/4/2007 0:13  Aggiornato: 6/4/2007 0:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Dopo l'Iran e l'Italia da oggi anche la Spagna...

Sembra di no. Sembra che stiano (cautamente) ammettendo che la polizia spagnola aveva ragione ad intervenire.

Nessuna pieta' per la polizia italiana,
invece.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Dorian
Inviato: 6/4/2007 0:14  Aggiornato: 6/4/2007 0:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Ora come ora se dovessero chiedere alla popolazione chi attaccare tra Iran e Italia, la scelta sarebbe prevedibile.

Beh... ma solo perchè è più vicino!

vulcan
Inviato: 6/4/2007 0:43  Aggiornato: 6/4/2007 0:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Mazzucco / togliendosi quella maschera da cattivo…[...]
Quello che ha fatto il presidente iraniano, in realtà, trascende decisamente il singolo episodio - per quanto importante, in un momento critico come questo - poichè ha dimostrato che tutta la "guerra al terrorismo" è basata su sottili percezioni esteriori, che ci sono state sapientemente inculcate nel corso di 5 anni di martellamento mediatico, ma che non hanno nulla a che vedere con la realtà dei fatti.


Ahmadinejad ha recitato un copione studiato a tavolino e visto l’esito della sorte dei marinai Britannici, poco importante è capire se effettivamente essi abbiano violato le acque iraniane.

Cio che invece si può apprendere da questo evento è che Ahmadinejad, ha voluto ( con molta probabilità), creare una caso…indurre una crisi “diplomatica”, apparendo il cattivo e poi (in modo calcolato) prima che la crisi precipitasse rovesciare il ruolo facendo vedere al mondo intero che invece è un buono, lasciando cosi con un palmo di naso gli occidentali.

Ovviamente io credo che sia un poco ingenuo pensare che effettivamente sia cosi (cioè che sia necessariamente il “buono”) ..il concetto di infondantezza del dualismo di contrapposizione tra “buoni e cattivi”;tra “terrorismo islamico e democrazie occidentali” tra fondamentalismo religioso e laicismo nella concezione dello stato è da intendersi infatti a doppio senso di circolazione.

D’altra parte ( ho sentito con le mie orecchie) da un capo di stato che apre la sua conferenza con un discorso deliroide e visionario su Dio e sui suoi dettami come fonte ispiratrice dello stato e della “sua” società…cosa c’è da aspettarsi di cosi tanto buono?

Di fondamentalismo ne abbiamo fin sopra i capelli anche a casa nostra … figuriamoci se ci serve quello di Ahmadinejad e dell’IRan tutto.
In altre parole se gli USA piangono l’Iran ha poco da ridere!

E se “QuALCUNO” tra gli occidentali ha fatto un uso “speciale “ delle armi di distruzione di massa come quelle atomiche … non vedo perché l’Iran dovrebbe essere in questo caso più illuminato delle “democrazie” occidentali.

IN effetti la conclusione di Massimo mi sembra un poco forzata…su delle premesse poco consistenti.

La realtà dei fatti sostiene anche che il fondamentalismo islamico è scritto e codificato da padri sostenitori e storici all’interno dell’Islam ,innanzitutto, all’interno stesso di paesi Islamici…

… che funzione avrebbe avuto gente come Saddam… o che funzioni hanno capi di stato come Gheddafi e mubarah se non quella di frenare in primis il fondamentalismo all’interno degli stessi paesi arabi?

Che i mas media ed il martellamento mediatico abbiano poi forgiato una percezione collettiva ad uso e consumo del mondo occidenatale del tutto speciale .. ma a partire da un certo tipo di terrorismo a matrice islamico fondamentalista …su questo non ci sono dubbi di sorta.

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
ELFLACO
Inviato: 6/4/2007 1:06  Aggiornato: 6/4/2007 1:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
ora che sono stati mandati a casa con tanto di fiocco pasquale attorno alle orecchie, devi per forza gioire come un salesiano in preda alle visioni mistiche.


HAHAHAHAHA ESILARANTE

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Redazione
Inviato: 6/4/2007 1:37  Aggiornato: 6/4/2007 1:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Regalo di Pasqua
VULCAN: Citazione:
se “QuALCUNO” tra gli occidentali ha fatto un uso “speciale “ delle armi di distruzione di massa come quelle atomiche … non vedo perché l’Iran dovrebbe essere in questo caso più illuminato delle “democrazie” occidentali.
Quando Truman tirò le atomiche sul Giappone (immagino a questo tu ti riferisca) era l'unico ad averle, ed era quindi doppiamente invogliato a farlo: vincere la guerra senza rischiare un controattacco nucleare, e far sapere al mondo che da oggi con loro non si scherzava più.

Ma da quando anche i russi - e poi tutti gli altri - hanno avuto le atomiche, nessun americano ne ha più sganciata mezza durante una qualunque guerra.

Equiparare quindi quel gesto con il "rischio" odierno - presunto, fra l'altro, e tutt'altro che confermato - che l'Iran faccia la stessa cosa non mi pare corretto. Non solo l'Iran non potrebbe fare una cosa del genere senza il consenso dei russi, ma una cosa è "essere fondamentalista", un'altra è essere scemo. E questo Ahmadinejad ha appena dimostrato di non esserlo.

Citazione:
"ma a partire da un certo tipo di terrorismo a matrice islamico fondamentalista …su questo non ci sono dubbi di sorta."
Aaaaaarrrggghhhhhhh!!!!! Tu quoque, Vulcan, fratri mi?

Lestaat
Inviato: 6/4/2007 2:31  Aggiornato: 6/4/2007 2:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Regalo di Pasqua
Vulcan:
Dubito che ahmadinejad abbia voluto la crisi diplomatica, semmai se l'è saputa giocare abbastanza bene. (da notare quanto sia triste la pochezza dei politici occidentali che si sono fatti trattare da "niubboni" della politica con un gesto mediatico che sinceramente non richiedeva certo una grande intelligenza, suvvia, chiunque con un minimo di intelletto si sarebbe accorto della figura di merda che poteva far fare all'occidente tutto).
Credo si sia trattato semplicemente di un azione militare occidentale in acque iraniane finita male, li hanno beccati con le mani nel sacco, magari esattamente come Tony e Giorgino speravano.
E il nuovo pseudo scià invece che abboccare come un pollo quale questi signori probabimente pensano, ha trovato una via d'uscita mediamente intelligente
Vulcan, permettimi anche di dire che non mi pare che qualcuno ne prima ne dopo il tuo post abbia inneggiato ad Ahmadinejad come al buono di turno. Estremizzare per dare forza alle proprie opinioni è proprio il giochetto che sta sulle scatole a gran parte di noi utenti di LC, per favore.
C'è anche da dire che Ahmadinejad è tutt'altro che un fndamentalista islamico, per lo meno, non nel senso che oggi diamo a quella parola, al contrario, è un riformista, e certamente non visto di buon occhio dal clero degli ayatollah, proprio per le sue posizioni "liberal". L'Iran poi, ha un "governo" radicale (che è cmq diverso da fondamentalista) ma ne il presidente ne tanto meno la popolazione è così radicale come ce la presentano, al contrario, l'Iran è un paese molto moderno e estreamente civile (spesso e volentieri più di un qualsiasi paese occientale).
Come già ha fatto notare Massimo poi c'è un solo paese al mondo, nella storia, che ha usato una bomba atomica, e sono gli Usa, in momento storico nel quale erano gli unici ad averla. La "bomba" come la chiamavano negli anni 50, non viene usata mai come arma, ma come dissuasore, e vista l'aria che tira in giro per il mondo non nascondo che sarei ben felice se anche l'Iran e magari qualche altro paese ce l'avesse, ristabilendo così un po' di quell'equilibrio che ci ha fatto sopravvivere per quasi 50 anni, e che soprattutto ha stimolato le coscienze per 50 anni.
Il certo tipo di terrorismo islamico-fondamentalista a cui fai riferimento poi NON esiste, permettimi. Prima di tutto non capisco perchè lo si debba chiamare terrorismo quando si tratta di "loro" e "resistenza" quando si tratta di "noi", e in secondo luogo credo sia sufficiente avere un minimo di senno ed ascoltare quello che dice, che so, magari anche Bin Laden, nonostante io sia personalmente convinto sia una marionetta del potere, per rendersi conto che "Ohibo!! Ma ha ragione lui!!"
"sfruttano i nostri paesi", "umiliano il nostro popolo", "sottomettono i governi".....beh....mi pare una bella foto della realtà, quindi, qual'è sto terrorismo? Cos'è questo terrorismo?
Non è una questione di chi ha ragione e chi ha torto, è solo che come qui abbiamo i nostri governi che fanno quel cazzo che gli pare in barba alla nostra volonta quando non riescono a spacciarci con la propaganda la loro volonta per la nostra, e laggiù in XXXXXX (mettici un po il paese che ti pare) c'è un governo che "fa' quel cazzo che gli pare in barba alla LORO volonta quando non riescono a spacciare con la propaganda la volonta del potere per la LORO".
Ohibo....come si dice? Tutto il mondo è paese? Beh, non dimentichiamocelo quando guardiamo il prossimo.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
bifidus
Inviato: 6/4/2007 4:49  Aggiornato: 6/4/2007 5:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Lestaat:

Citazione:
"Estremizzare per dare forza alle proprie opinioni è proprio il giochetto che sta sulle scatole a gran parte di noi utenti di LC, per favore."

Io non demonizzerei questo giochetto rompiscatole: si chiama dialettica.

Citazione:
"l'Iran è un paese molto moderno e estreamente civile (spesso e volentieri più di un qualsiasi paese occientale)."

Sembri un profondo conoscitore della realtà politica, sociale e culturale Iraniana, per cui ti chiedo, innanzitutto,come linea di guida generica: in base a quali criteri si valuta il grado di civiltà e modernità di una nazione? Chi li ha stabiliti? E in secondo luogo, nello specifico: a quali di questi fattori determinanti l' Iran deve "spesso e volentieri" la sua predominanza sull' occidente intiero? In attesa della tua risposta, mi gusto il vago sapore "estremizzante" delle tue precedenti frasi e il lieve profumo di aria fritta che le accompagna.

Citazione:
"La "bomba" come la chiamavano negli anni 50, non viene usata mai come arma, ma come dissuasore, e vista l'aria che tira in giro per il mondo non nascondo che sarei ben felice se anche l'Iran e magari qualche altro paese ce l'avesse, ristabilendo così un po' di quell'equilibrio che ci ha fatto sopravvivere per quasi 50 anni, e che soprattutto ha stimolato le coscienze per 50 anni."

Ristabilire l' equilibrio con la totale dismissione degli arsenali nucleari è una proposta troppo naif, vero? Magari potremmo sopravvivere per qualche altro millennio. Anzi no, apprendo ora che: le armi nucleari, sopratutto, stimolano le coscienze! Lunga vita al nucleare dunque! Per tutti. Tascabile. Formato iPod: per uno stimolo incessante e sempre con te. E poi non ha controindicazioni: "non viene mai usata come arma, ma come dissuasore"!

Citazione:
"credo sia sufficiente avere un minimo di senno ed ascoltare quello che dice, che so, magari anche Bin Laden, nonostante io sia personalmente convinto sia una marionetta del potere, per rendersi conto che "Ohibo!! Ma ha ragione lui!!

Ohibo, Lestaat, sarò fuori di senno, ma qui qualcosa non quadra decisamente. Rileggo io o rileggi tu? :)

Citazione:
"Ohibo....come si dice? Tutto il mondo è paese? Beh, non dimentichiamocelo quando guardiamo il prossimo."

Io il detto l' ho già sentito, ma ohibo... si dice anche: "Mogli e buoi dei paesi tuoi". Solo che la saggezza popolare in questo contesto è un po OT. La terrò comunque presente quando guarderò il "prossimo".

HAVEADREAM
Inviato: 6/4/2007 8:24  Aggiornato: 6/4/2007 8:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2005
Da:
Inviati: 209
 Re: Regalo di Pasqua
Buongiorno a tutti.
Pur non essendo un profondo conoscitore della politica internazionale, mi trovo personalmente d'accordo con l'analisi di Lestaat, ma nel senso che se può essere discutibile l'Iran, la sua modernità e la sua società civile, di sicuro il concetto di società civile va messo in dubbio allora anche in un Paese come il Pakistan, dove quotidianamente ci sono manifestazioni contro la Presidenza violentemente represse dalle forze dell'ordine, non ultime le manifestazioni contro la decisione del Presidente Musharraf di allontanare un giudice scomodo al suo Potere.
...ma si sa, il Pakistan è partner di primo letto dell'Occidente "democratico e civile", ha pure l'atomica, è in pasta probabilmente con i trafficanti di droga afghani, i suoi servizi segreti sono di sicuro coinvolti in operazioni poco chiare "sponsorizzate" dal servizio di intelligenge targato USA...
Ma credo ancora per poco.
Probabilmente Musharraf perderà le prossime elezioni, e anche in Pakistan il fondamentalismo islamico avrà il suo peso nella conduzione futura del Paese.

Come è sottile il confine tra Paese "alleato" e "nemico"...
Come siamo (e mi riferisco ai tanti) idioti a vedere un Saddam e una sola America.

Dorian
Inviato: 6/4/2007 10:19  Aggiornato: 6/4/2007 10:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Come è sottile il confine tra Paese "alleato" e "nemico"...

..e come è sottile la differenza tra paese "moderato" e "fondamentalista"!

Molti di noi non hanno dubbi che quasi tutti gli afghani siano dei fondamentalisti islamici (condivisibile o meno sarebbe un loro diritto esserlo e un nostro diritto pensarlo) ma la maggiorparte di loro è altresì convinta di subire una guerra religiosa da parte dell'occidente cristiano.
Ora non sappiamo se questa bizzarra idea sia stata suggerita agli afgani dai loro stessi capi politico-religiosi ma certo è che quando il leader della coalizione occidentale (e in effetti pure cristiana!) ribadisce in continuazione di essere un "cristiano rinato" e afferma che "è stato Dio a ordinarmi di invader l'Iraq" qualche sospetto dovremmo cominciare ad averlo pure noi.

Enrico
Inviato: 6/4/2007 10:26  Aggiornato: 6/4/2007 10:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Ristabilire l' equilibrio con la totale dismissione degli arsenali nucleari è una proposta troppo naif, vero?

Bifidus, ci pensi tu a dirlo agli USA, alla Russia, GB, Francia, Israele, Cina, Pakistan e India che devono smantellare tutto il loro arsenale nucleare? Se ci riesci, il Premio Nobel per la Pace non te lo toglie nessuno.

Siccome dubito fortemente che questi Paesi si faranno convincere da te, forse sarebbe meglio essere più realisti e riconoscere che, se l'Iran si doterà di armi atomiche, chi vorrebbe raderlo al suolo ci penserebbe un bel po' prima di farlo e quasi sicuramente non lo farebbe. Direi che è abbastanza scontato questo dato di fatto, no?

E del resto è già successo tra gli USA e l'URSS per più di 40 anni.

La deterrenza atomica ha funzionato alla perfezione, più di qualsiasi bandiera della pace .

PikeBishop
Inviato: 6/4/2007 10:34  Aggiornato: 6/4/2007 10:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Scusate se insisto, ma qui sembra che una notizia essenziale non sia stata recepita:

Per farla breve, è impossibile indicare con precisione dove possa trovarsi il vero confine tra Iraq ed Iran, ed è questa la ragione per cui sia il Foreign Office che il MdD intendevano adottare un basso profilo e negoziare la restituzione dei nostri marinai.
Ma gli spin doctors del n. 10 [di Downing Street] hanno fatto il loro ingresso sulla scena, vedendo l'opportunità di ritrarre Blair come colui che combatte gli iraniani cattivi.


Anche in Iran questo lo sanno benissimo, quindi l'arresto di marinai inglesi sarebbe stato da definirsi come assolutamente proditorio, ma nonostante cio' gli inglesi si fanno arrestare senza problemi mantenendo anche armi leggere durante il loro trasferimento in Iran.

Quindi avevano tutti torto, ma gli Iraniani due volte, perche' senza confini non arresti qualcuno perche' ha passato i confini, casomai gli fai notare ufficialmente che secondo te quello e' Iran.

Ma, nonostante questo gli Iraniani si buttano in una azione che avrebbe potuto scatenare una sparatoria e un casus belli.

Perche'?

Solo una spiegazione e' sensata (che non vuol necessariamente dire che sia la verita', ma solo che e' l'unica sensata, che e' gia' molto): gli iraniani SAPEVANO che gli inglesi avevano avuto l'ordine di farsi arrestare senza discutere se intercettati.
Cio' da un'altra dimensione completamente diversa a tutto l'incidente.

Ma, in primo luogo, non si puo' parlare di sconfinamento o di acque territoriali irachene: non esiste trattato, come spiegato bene da CRAIG MURRAY, che dovrebbe intendersene visto che e' stato Head of the Foreign Office's Maritime Section , vale a dire la piu' alta autorita' britannica in campo di confini marittimi.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Enrico
Inviato: 6/4/2007 10:50  Aggiornato: 6/4/2007 10:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Comunque sia andata dietro le quinte, questa vicenda ha fatto smuovere le acque, oppure è servita come specchietto utile per arrivare a giustificare l'instaurazione di relazioni diplomatiche ufficiali tra GB e Iran e non solo, come questa news per esempio lascia trapelare.

06 apr 01:08 Iran-Usa: la Rice non esclude incontro con Mottaki

WASHINGTON - Condoleezza Rice non esclude di poter incontrare tra un mese il ministro degli esteri iraniano, Manouchehr Mottaki. Lo ha lasciato intendere il portavoce del Dipartimento americano di Stato, Sean McCormack. L'incontro, ha aggiunto, potrebbe avvenire a margine della conferenza ministeriale internazionale sull'Iraq, che si terra' a maggio in un luogo ancora da definire.

www.corriere.it

Ramingo
Inviato: 6/4/2007 10:57  Aggiornato: 6/4/2007 10:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/10/2005
Da: Puglia
Inviati: 657
 Re: Regalo di Pasqua
QUESTO è il vero regalo di Pasqua!!!
http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo356417.shtml

a quanto il trailer!!!???

La storia insegna che quando si diventa indifferenti e si perde la volontà di combattere, qualcuno che ha la volontà di combattere prenderà il sopravvento. Colonel Arthur "Bull" Simons
cocis
Inviato: 6/4/2007 12:05  Aggiornato: 6/4/2007 12:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Autore: Ramingo Inviato: 6/4/2007 10:57:32

QUESTO è il vero regalo di Pasqua!!!
http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo356417.shtml

a quanto il trailer!!!???


prossimamente in tutti i cinema americani..

Lestaat
Inviato: 6/4/2007 12:19  Aggiornato: 6/4/2007 12:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Io non demonizzerei questo giochetto rompiscatole: si chiama dialettica.


TU la chiami dialettica, io paraculaggine, personalmente non ho bisogno di portare all'estremo quanto viene detto da altri magari mettendogli cose in bocca che nemmeno hanno pensato per sostenere le mie opinioni.

Citazione:
Sembri un profondo conoscitore della realtà politica, sociale e culturale Iraniana, per cui ti chiedo, innanzitutto,come linea di guida generica: in base a quali criteri si valuta il grado di civiltà e modernità di una nazione? Chi li ha stabiliti?


Mah...quanto ho detto io è aria fritta, queste bellissime e vuote domande retoriche invece sono acute e utilissime alla discussione.
Conosco l'Iran per esserci stato ospite di amici, niente di più, e vi ho trovato un paese civile, moderno e devo dire che probabilmente grazie all'islam, molto meno squilibrato socialmente dei paesi europei. Senza vuota retorica, è ovviamente un mio parere e una mia impressione, non puoi fare altro che andarci e constatare se quanto dico è vero o falso. E qui torna quella che tu chiami dialettica:
Citazione:
E in secondo luogo, nello specifico: a quali di questi fattori determinanti l' Iran deve "spesso e volentieri" la sua predominanza sull' occidente intiero?

Mettila come ti pare, ma resta il fatto che se peschi a caso un iraniano è altamente probabile che abbia un livello di vita, culturale e sociale più alto della media di un paese occidentale. Vivono più sereni e con più prospettive per il futuro.
Citazione:
Ristabilire l' equilibrio con la totale dismissione degli arsenali nucleari è una proposta troppo naif, vero? Magari potremmo sopravvivere per qualche altro millennio. Anzi no, apprendo ora che: le armi nucleari, sopratutto, stimolano le coscienze!

E come vorresti arrivare a questa meraviglia?
Trovami una strada percorribile e sono con te.
E, si, la tensione generata dalla guerra fredda ha sicuramente stimolato la coscienza della popolazione occidentale.
Citazione:
Ohibo, Lestaat, sarò fuori di senno, ma qui qualcosa non quadra decisamente. Rileggo io o rileggi tu? :)

Cosa non ti è chiaro?
Ripeto, una persona con un minimo di intelligenza non può che ammettere che tutte le accuse fatte dai cosidetti terroristi ai paesi occidentali sono VERE. Di fronte ad una lite tra Bush e Bin Laden quindi, almeno stando semplicemente a quanto dicono, mi trovo sicuramente daccordo con Bin Laden. Ha ragione lui e in un certo senso comprenderei anche l'odio che sprigiona dalle sue parole. Non dico che lo condivido, ma lo comprendo sicuramente.

In conclusione poi lasciami dire che l'ironia e il sarcasmo è quantomeno fuoriluogo. Ho espresso il mio parere. Puoi non condividerlo, condividerlo in parte o essere totalmente daccordo, ma resta un mio sincero e SENTITO parere. Ironizzare e sminuire come "aria fritta" il pensiero altrui è maleducato, pretenzioso e arrogante. L'aria fritta semmai ce l'ha in testa chi sminuisce quanto detto da altri senza riuscire però a dare un parere proprio.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
redna
Inviato: 6/4/2007 13:26  Aggiornato: 6/4/2007 13:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
L'ansa di ieri riguardo la detenzione in regime di isolamento di "alcuni"dei 15 marinai non è una sorpresa.Guardando le foto di gruppo dei 15 al momento della liberazione ci si può accorgere che due o tre di loro non gli si vede il volto.Ho provato a vedere in diverse fotorgrafie ma erano fatte da angolazioni diverse e comunque 15 non si contano mai. La donna davanti con la maglia a righe rosse cattura l'attenzione...Io penso che le famiglie che erano in granbretagna la prima cosa che volevano era di vedere in volto i loro cari (delle famiglie non se ne è mai parlato, eppure sono ragazzi giovani) e che quindi,suppongo, non farli vedere tutti in volto era per un preciso motivo. Mi chiedo anche se erano tutti inglesi ...Sembra sia stata una guerra di spie ...d'altra parte 007 era inglese...forse ian fleming non ha mai scritto un libro con 007 in iran.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Enrico
Inviato: 6/4/2007 15:32  Aggiornato: 6/4/2007 15:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Bifidus, leggiti questo. E prima di scrivere il tuo prossimo post, pensaci bene.

bifidus
Inviato: 6/4/2007 15:42  Aggiornato: 6/4/2007 15:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
PikeBishop:
Citazione:
"Scusate se insisto"

Non scusarti: quello che riporti (con tanto di utilissimo link) è uno straordinario esempio di disinformazione di massa. E' il fulcro di tutta la questione e, in mezzo a tanti "personalismi", rischiava di venir perso d' occhio. Finoachè non ne sarà dimostrata la falsità, sarà l' elemento piu solido da cui partire per tentare una qualunque analisi.

Lestaat:
Citazione:
"TU la chiami dialettica, io paraculaggine"

Ripassino su cosa sia la dialettica? Non ora, non qui. Ma insisto: è Dialettica.
Citazione:
"queste bellissime e vuote domande retoriche invece sono acute e utilissime alla discussione."

Certo. Non le intendevo affatto retoriche: richiedevano reale risposta. Stabiliamo le premesse, definendo civiltà e modernità. Dopodichè possiamo prendere un righello e misurarvi la civiltà di qualunque paese. In mancanza di ciò, qualunque asserzione rimane vaga e fluttuante.
Citazione:
"Vivono più sereni e con più prospettive per il futuro"

Ecco: definiamo anche la "serenità". Stabiliamo un metro di giudizio, cosi mettiamo in relazione la loro serenità con la nostra. Ancora una volta, affermare senza una scala di riferimento: "piu di" o "meno di", equivale al nulla.
Citazione:
"E come vorresti arrivare a questa meraviglia?"

Non voglio dilungarmi in merito, ma qualcheduno nella storia, ben prima di me, aveva già affermato sciocchezze del genere. Pazzi visionari e irrealisti. Perdona loro. E anche me. Accolgo dunque l' invito anche di Enrico: "meglio essere più realisti"! Più stimolo nucleare per tutti!
Citazione:
"Cosa non ti è chiaro?"

Le tue premesse: "Bin Laden, nonostante io sia personalmente convinto sia una marionetta del potere....ha ragione lui" Nella creazione di un demone marionetta contro cui vorresti scagliare l' opinione pubblica mondiale per poterlo annientare ovunque si trovi, cosa gli fai dire? Cose di un certo rigore logico e morale che già asseriscono i tuoi detrattori, o una serie di scemenze deliranti con cui nessuno sano di mente potrà mai convenire?
Citazione:
"Ha ragione lui e in un certo senso comprenderei anche l'odio che sprigiona dalle sue parole. Non dico che lo condivido, ma lo comprendo sicuramente"

Abbi il coraggio di una tua opinione! Affermi: ha ragione lui. E poi comprendi, ma "in un certo senso". Non lo condividi, ma lo comprendi "sicuramente". Buffo. Qui lo dico e qui lo nego. Non so proporre una esatta definizione di "paraculaggine", ma intanto, cosi a naso, penso di averne trovato un fulgido esempio .
Citazione:
"In conclusione poi lasciami dire che l'ironia e il sarcasmo è quantomeno fuoriluogo."..."Ironizzare e sminuire come "aria fritta" il pensiero altrui è maleducato, pretenzioso e arrogante."

Non vedo perchè l' ironia e il sarcasmo debbano essere fuori luogo sino a che sono funzionali alla discussione. Il mio tono presumeva di essere canzonatorio, ma non certo offensivo o maleducato. Finchè in discussione ci sono le Idee, non c' è ragione di essere permalosi.
Saluti,con simpatia.

santommaso
Inviato: 6/4/2007 15:49  Aggiornato: 6/4/2007 15:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 66
 Re: Regalo di Pasqua
Niente cappucci, niente scosse, niente percosse. Questi Iraniani sono chiaramente una massa di incivili.



DI TERRY JONES
The Guardian

Condivido l'indignazione espressa dalla stampa britannica per il trattamento del nostro equipaggio accusato dall'Iran di avere sconfinato illegalmente nelle sue acque territoriali. È una vergogna. Noi non ci sogneremmo mai di trattare così dei prigionieri, consentendo loro di fumare, per esempio, pur essendo stato dimostrato che il fumo uccide. E quando hanno obbligato la povera marine Faye Turney a indossare sul capo un velo nero, e poi hanno mandato in giro la foto? Gli iraniani non sanno proprio cosa sia comportarsi civilmente? Ecco quello che facciamo noi, con i musulmani che catturiamo: gli mettiamo un sacchetto in testa, così fanno fatica a respirare. Allora sì che si possono scattare foto e mandarle alla stampa, perché almeno i prigionieri non possono essere riconosciuti e umiliati come è capitato ai poveri marine britannici.

È inaccettabile anche che gli ostaggi britannici siano stati fatti parlare alla televisione e abbiano detto cose delle quali potranno forse pentirsi. Se gli Iraniani gli avessero tappato la bocca con del nastro isolante, come facciamo noi con i nostri prigionieri, non avrebbero parlato. Naturalmente avrebbero fatto fatica a respirare, soprattutto per via del sacchetto sulla testa, ma almeno non sarebbero stati umiliati.

E cos'è tutta questa storia di permettere ai prigionieri di scrivere lettere in cui dicono che stanno bene? Sarebbe ora che gli Iraniani si allineassero con il resto del mondo civile: dovrebbero concedere ai loro prigionieri la privacy dell'isolamento. È uno dei tanti privilegi che gli Stati Uniti garantiscono ai loro detenuti a Guantánamo Bay.

Il vero segno di civiltà di un paese è che non ha tutta questa fretta di incriminare persone che ha arbitrariamente arrestato in un posto appena invaso. I detenuti di Guantánamo, per esempio, hanno goduto di tutta la privacy che desideravano per quasi cinque anni, e c'è appena stata la prima incriminazione. Tutto il contrario degli indecorosi Iraniani, che non vedevano l'ora di sfoggiare i loro prigionieri davanti alle telecamere!

Inoltre è chiaro che gli Iraniani non concedono ai loro prigionieri britannici sufficiente esercizio fisico. L'esercito degli Stati Uniti assicura ai suoi prigionieri iracheni un allenamento fisico adeguato, sotto forma di magnifiche 'posizioni stressanti' da tenere per tempo indefinito, così da migliorare il tono muscolare degli addominali e dei polpacci. Un tipico esercizio è quello in cui devono stare in punta di piedi e poi accucciarsi fino ad avere le cosce parallele al pavimento. Questo produce intenso dolore e alla fine il cedimento del muscolo. È tutta salute e divertimento, e ha il vantaggio che i prigionieri confesseranno qualsiasi cosa pur di uscirne.

E questo mi porta all'ultima considerazione. È chiaro dall'apparizione televisiva che la soldatessa Turney è stata messa sotto pressione. I giornali hanno chiesto a esperti di psicologia comportamentale di esaminare il filmato e tutti hanno concluso che è 'infelice e sotto stress'.

Quello che stupisce è il modo subdolo in cui gli Iraniani l'hanno resa 'infelice e sotto stress'. Non mostra segni di scosse elettriche o bruciature e sul volto non reca tracce di percosse. È inaccettabile. Se i prigionieri devono essere fatti oggetto di violenza, per esempio costringendoli a posizioni sessuali compromettenti o a subire scariche elettriche ai genitali, vanno fotografati come è stato fatto ad Abu Ghraib. Le fotografie poi devono essere fatte circolare nel mondo civile, così tutti possono sapere cos'è successo.

Come ha rilevato Stephen Glover sul Daily Mail, forse non sarebbe giusto bombardare l'Iran per vendicare l'umiliazione dei nostri soldati. Però chiaramente il popolo iraniano va fatto soffrire: o con delle sanzioni, come suggerisce il Mail, o semplicemente dicendo al Presidente Bush di sbrigarsi a invadere, cosa che intende fare comunque, e a portare nel paese la democrazia e i valori occidentali come ha fatto con l'Iraq.

Terry Jones è regista, attore e Python. www.terry-jones.net

Versione originale:

Terry Jones
Fonte: http://politics.guardian.co.uk
Link: http://politics.guardian.co.uk/comment/story/0,,2047110,00.html
31.03.2007

Versione italiana:

Fonte: http://mirumir.blogspot.com/
Link: http://mirumir.blogspot.com/2007/04/niente-cappucci-niente-scosse-niente.html

redna
Inviato: 6/4/2007 16:57  Aggiornato: 6/4/2007 16:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
Mister Terry Jones regista, attore e Python (qualunque cosa voglia dire) non deve stare molto bene...lo si capisce quando alla fine dell'articolo invoca bush quale fosse un compagno di merende, al fine di portare nel paese la democrazia e i valori occidentali.Il paese è l'Iran paese arabo di religione prevalentemente musulmana. Aggiuange anche :come fatto con l'Iraq. Questa non ci voleva. Rileggere l'articolo?Piuttosto tutta la serie di puntate di Porta a Porta con primo piano dei nei dell'insetto presentatore.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
santommaso
Inviato: 6/4/2007 17:11  Aggiornato: 6/4/2007 17:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 66
 Re: Regalo di Pasqua
Redna, giuro che la tua risposta non l'ho capita!

Enrico
Inviato: 6/4/2007 17:13  Aggiornato: 6/4/2007 17:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Redna, evidentemente non hai mai sentito nominare i Monty Python. Ecco perché non hai assolutamente colto lo spirito dell’articolo di Terry Jones.

Redna, non ho capito se ci sei o ci fai. Anche se ho una mia idea in merito, ma ben presto la condivideranno anche altri....se non l'hanno già fatto.

bifidus
Inviato: 6/4/2007 17:17  Aggiornato: 6/4/2007 17:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Redna:

Citazione:
Mister Terry Jones regista, attore e Python (qualunque cosa voglia dire) non deve stare molto bene...

Concordo!

Santommaso grazie per l' articolo! Esempio di ironia (anche) macabra e sarcasmo, utili "alla causa". Il paradosso è un'arma devastante: maneggiare con cautela!

Enrico
Inviato: 6/4/2007 17:20  Aggiornato: 6/4/2007 17:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Il paradosso è un'arma devastante: maneggiare con cautela!

Certo, se uno non capisce o finge di non capire può farsi male prima o poi.

redna
Inviato: 6/4/2007 17:26  Aggiornato: 6/4/2007 17:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
Ho solo espresso una mia opinioe anche se a qualcuno, mi pare ci capire, non piace.Cerco sempre di esprimere le mie idee senza offendere nessuno e senza andare sul personale.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Enrico
Inviato: 6/4/2007 17:31  Aggiornato: 6/4/2007 17:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Cerco sempre di esprimere le mie idee senza offendere nessuno e senza andare sul personale.

Ecco bravo/a, e vedi di non offendere anche la tua intelligenza, please.

Lestaat
Inviato: 6/4/2007 17:33  Aggiornato: 6/4/2007 17:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Regalo di Pasqua
ok bifidus, hai ragione

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
redna
Inviato: 6/4/2007 17:37  Aggiornato: 6/4/2007 17:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
Grazie, anche per l'intelligenza...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
mc
Inviato: 6/4/2007 17:42  Aggiornato: 6/4/2007 17:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Regalo di Pasqua
Nessuno mi tocchi i Monty Phyton!
... se non per osannarli....



mc

Huntercrow
Inviato: 6/4/2007 18:34  Aggiornato: 6/4/2007 18:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/10/2006
Da:
Inviati: 38
 Re: Regalo di Pasqua
Ah ecco...me l'aspettavo questa...non so se l'avevate già notato...comunque repetita iuvant.
Ciao ragazzi

cocis
Inviato: 6/4/2007 20:22  Aggiornato: 6/4/2007 20:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Autore: Huntercrow Inviato: 6/4/2007 18:34:31

Ah ecco...me l'aspettavo questa...non so se l'avevate già notato...comunque repetita iuvant.
Ciao ragazzi


già.. le confessioni sotto tortura valgono solo per i detenuti di guantanamo... ( guerra in iraq )
mentre per quelli inglesi non valgono..

Santaruina
Inviato: 6/4/2007 21:35  Aggiornato: 6/4/2007 21:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Regalo di Pasqua
Ahmadinejad ha fatto la figura del ganzo.
Vaglielo a spiegare ora agli "occidentali" che gli iraniani sono brutti sporchi e cattivi e picchiano i bambini.

Comunque c'è sicuramente un gioco di abili mosse scacchistiche dietro le quinte, non mi sorprenderebbe se gli inglesi avessero fato comunella nell'organizzare il tutto con gli iraniani dietro le spalle degli americani.

Come è già stato ricordato, l'esercito inglese una guerra in Iran non è disposto a farla.

Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
PikeBishop
Inviato: 6/4/2007 21:44  Aggiornato: 6/4/2007 21:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
non mi sorprenderebbe se gli inglesi avessero fato comunella nell'organizzare il tutto con gli iraniani dietro le spalle degli americani.

Dipende chi sono gli "inglesi".
Se sono Tony B., direi di no, ma se sono l'Ammiragliato, Military Intelligence e Foreign Office, piu' che di una supposizione si puo' parlare di una certezza, anche se magari le intenzioni non erano proprio che finisse esattamente cosi'.

Comunue a questo punto e' chiaro che la "coalizione dei volonterosi" si e' giocata l'esercito britannico. Qui non c'e' giorno che generali, ammiragli etc. non rilascino qualche dichiarazione contro la presenza inglese in Iraq.

Alcuni militari che ho conosciuto mi hanno detto che portavano con loro una T-shirt con su scritto "I'm with stupid" da indossarsi nel caso di operazioni congiunte con gli americani!

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Kirbmarc
Inviato: 6/4/2007 21:52  Aggiornato: 6/4/2007 21:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Comunue a questo punto e' chiaro che la "coalizione dei volonterosi" si e' giocata l'esercito britannico.

E questo sicuramente è un bene. E' l'inizio della fine per i "crociati della Libertà duratura"?

PikeBishop
Inviato: 6/4/2007 22:08  Aggiornato: 6/4/2007 22:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
E' l'inizio della fine per i "crociati della Libertà duratura"?

Gli Americani possono continuare a rompere le scatole in giro anche da soli, in teoria, e se gl'inglesi gli tirano un altro paio di scherzetti simili saranno loro a chiedere il ritiro delle truppe britanniche (mi sa che l'hanno gia' fatto, infatti i controlli sulle navi nello stretto da parte degli inglesi sono stati sospesi, con la scusa dello studio di nuove regole d'ingaggio).
Ma da un punto di vista politico-propagandistico e' uno scacco mica da ridere (specie per il nostro amico Tony); da quel punto di vista gli inglesi non sono rimpiazzabili, neanche se al posto loro trovano altre quattro nazioni di leccapiedi est-europei della forza dei polacchi.

Gli inglesi non se ne andranno dall'Iraq, comunque. Come gli Italiani con l'Eni, loro sono li per difendere le installazioni BP dagli americani.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Dorian
Inviato: 6/4/2007 22:13  Aggiornato: 6/4/2007 22:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Gli inglesi non se ne andranno dall'Iraq, comunque.
Come gli Italiani con l'Eni, loro sono li per difendere le installazioni BP dagli americani


spike
Inviato: 6/4/2007 22:23  Aggiornato: 6/4/2007 22:23
So tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 5
 Re: Regalo di Pasqua
Negli articoli che ho visto in questo sito che seguo costantemente od in altri che fanno informazione libera che può essere o non essere condivisa ma comunque esprime pareri e pubblica notizie diverse da quella diffuse dagli organi di stampa più noti (es. disinformazione.it), leggo e credo che sia vero che gli Stati Uniti di Bush cercano il pretesto per fare la guerra all' Iran.
Non mi sembra invece di aver visto mai qualche articolo in cui si dice che il presidente iraniano sta quasi fornendo lui il pretesto per la guerra, incurante del pericolo che corre magari non lui ma tutta la popolazione iraniana che non ha nessuna colpa e voglia di essere presa a cannonate, nè i paesi arabi invitano il suddetto presidente ad avere un atteggiamento più prudente.
chiedo alla redazione spiegazioni di ciò.

Huntercrow
Inviato: 6/4/2007 22:24  Aggiornato: 6/4/2007 22:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/10/2006
Da:
Inviati: 38
 Re: Regalo di Pasqua
E ora anche quest'altra...Mi
sa che il momento si avvicina...

PikeBishop
Inviato: 6/4/2007 22:33  Aggiornato: 6/4/2007 22:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Non mi sembra invece di aver visto mai qualche articolo in cui si dice che il presidente iraniano sta quasi fornendo lui il pretesto per la guerra

Se ne e' parlato estensivamente.
Citazione:
tutta la popolazione iraniana che non ha nessuna colpa e voglia di essere presa a cannonate

Non solo: sono molto poco solidali con gli iracheni (o coi palestinesi).
Citazione:
nè i paesi arabi invitano il suddetto presidente ad avere un atteggiamento più prudente.

Che interesse ne avrebbero?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
vulcan
Inviato: 6/4/2007 22:51  Aggiornato: 6/4/2007 22:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Aaaaaarrrggghhhhhhh!!!!! Tu quoque, Vulcan, fratri mi?


Quello che ho sempre apprezzato di Massimo è il fatto raro di riuscire di fronte ad un interlocutore di non diperdere le energie nelle incazzature, bensi di replicare freddamente.
( qualità non sempre brillante tra NOI luogocomunesi….)

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
vulcan
Inviato: 6/4/2007 22:58  Aggiornato: 6/4/2007 22:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Lestaat/Vulcan, permettimi anche di dire che non mi pare che qualcuno ne prima ne dopo il tuo post abbia inneggiato ad Ahmadinejad come al buono di turno. Estremizzare per dare forza alle proprie opinioni è proprio il giochetto che sta sulle scatole a gran parte di noi utenti di LC, per favore.



Nessuno in effetti ha inneggiato ad Ahmadinejad … anche se la frase di Massimo si presta almeno a una lettura “speculare”
---------------------------
:massimo / . […] che di colpo viene il sospetto che il vero cattivo sia quello che porta, con suprema arroganza e continua fanfara, la maschera dell'Angelo Divino
----------------------------
… ma neanche io l’ho accusato di niente, tanto meno di terrorismo ..ho semplicemente affermato che non ci si può aspettare granchè da un fondamentalista , non ho neanche mai parlato del popolo iraniano.

Semmai si è accennato contemporaneamente a iran e terrorismo l’ho fatto in relazione allo stesso accostamento innanzitutto di Massimo nel suo articolo , dove prima si descrivono gli eventi .. poi
si tira in ballo il terrorismo e il dualismo inventato dai media.


E poi Lestaat, non fare “l’errore” di trattarmi da pivello … conosco i meandri del linguaggio luogocomunese almeno quanto te e non ho bisogno di rigiri di parole o di paraculaggini per farmi avanti.

----------------------------
Lestaat / C'è anche da dire che Ahmadinejad è tutt'altro che un fondamentalista islamico, per lo meno, non nel senso che oggi diamo a quella parola, al contrario, è un riformista, e certamente non è visto di buon occhio dal clero degli ayatollah.
-----------------------------
Adesso si vuol far “quasi” credere che Ahmadinejad è un laico puro all’interno di un fondamentalismo religioso …
cioè;
…un un capo di stato che inizia a fare un discorso parlando di DIO e degli angeli e di vari aspetti deliranti del credo è un laico riformista .. certo che sarà riformista all’interno del fondamentalismo religioso .. sai che differenza!

Ahmadinejad è senza dubbio il braccio temporale di un potere religioso che coincide con lo stato e che gli
Ayatollah vorrebbero probabilmente ancora più spinto, ma sempre di fondamentalismo religioso trattasi considerato il fatto che stato e dettame religioso vi dovrebbero coincidere armoniosamente!
Avete sentito il discorso che ha fatto?

Forse però qualcuno pensa che io abbia estremizzato
poiché fa erroneamente coincidere concettualmente
fondamentalismo a terrorismo .. che sono due cose invece diverse

(aggiungo; che in taluni casi possono anche convivere )

---------------------
Lestaat/ Il certo tipo di terrorismo islamico-fondamentalista a cui fai riferimento poi NON esiste, permettimi.
Prima di tutto non capisco perchè lo si debba chiamare terrorismo quando si tratta di "loro" e "resistenza" quando si tratta di "noi", e in secondo luogo credo sia sufficiente avere un minimo di senno ed ascoltare quello che dice, che so, magari anche Bin Laden, nonostante io sia personalmente convinto sia una marionetta del potere, per rendersi conto che "Ohibo!! Ma ha ragione lui!!"
--------------------------

Qui , nella foga invece mi sembra che ti sei un pò “annodato”; loro chi? Gli Iraniani? Gli Iracheni? Chi ha mai parlato di terrorismo = resistenza (?)

Nessuno ha inneggiato ad Ahmadinejad, né io ho mai nominato Bin Laden, ne ho mai sostenuto che gli Iraniani si facciano esplodere ( per fortuna) dentro un autobus di scolari.

Ma visto che si vulole sottilizzare, dentro la stessa resistenza irachena vi è molto terrorismo e spesso neanche fondamentalista ; non quando si spara sugli occidentali (resistenza) ma quando si fanno saltare in aria le budella di bambini innocenti .. cosi come quando nascondendosi dietro una divisa si tenta di legittimare una azione di guerra e si arrostiscono le persone con il fosforo.. opera di noi illustri occidentali e “democratici”

Almeno su questo saremo d’accordo, suppongo.

Dunque Leestat chi sta estremizzato il discorso, io o tu?

Senza paraculaggine , si intende .. ma solo dialettica.

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
hi-speed
Inviato: 7/4/2007 1:11  Aggiornato: 7/4/2007 1:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Dipende chi sono gli "inglesi".


Mi vengono in mente gli attentati falliti del 21 luglio 2005 a Londra.

Alle stazioni: Warren Street, Oval e Shepherd's Bush

Nomi molto particolari

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
tommy79
Inviato: 7/4/2007 1:14  Aggiornato: 7/4/2007 1:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/6/2004
Da:
Inviati: 1131
 Re: Regalo di Pasqua
In effeti 'sti cazzo d'Inglesi non so cosa vogliano. Hanno mandato hooligans dappertutto poi si lamentano se glieli mandano a casa ammaccati. Ad ogni paese le sue regole...se gli italiani fanno casino in Gran Bretagna li arrestano.......noi li abbiamo menati e gli è andata ancora bene.

Lestaat
Inviato: 7/4/2007 13:01  Aggiornato: 7/4/2007 13:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
… ma neanche io l’ho accusato di niente, tanto meno di terrorismo ..ho semplicemente affermato che non ci si può aspettare granchè da un fondamentalista , non ho neanche mai parlato del popolo iraniano.


Aridaje...NON E' un fondamentalista, è un riformista, e proprio per questo motivo non gode della completa fiducia degli ayatollah, poi per carità, se vuoi credere all'immagine che danno i nostri media di lui fa come ti pare.
E cmq, basta leggere due articoli di Massimo per capire che quella lettura "speculare" alla quale fai riferimento non fa parte di lui.
Cmq, punti di vista, via, e fin qui possiamo anche essere daccordo.
Citazione:
Adesso si vuol far “quasi” credere che Ahmadinejad è un laico puro all’interno di un fondamentalismo religioso …
cioè;


Questa immagino sia sempre dialettica giusto?
Infatti io ho affermato che Ahmadinejad è "LAICO" vero?...Come vuoi!
Citazione:
Ahmadinejad è senza dubbio il braccio temporale di un potere religioso che coincide con lo stato


Una tua personalissima e non motivata, se non dall'immagine che traiamo dai media occidentali.
Ribadisco, non è così, è sufficiente andarsi a leggere i vari provvedimenti presi dalla persona in questione e le varie proposte di legge.
Il fatto poi che non sia laico, e più radicale di quanto TU o IO (eh già, anche a me non piace Ahmadinejad, guarda un po') possiamo accettare non toglie che le sue tendenze riformiste all'interno del mondo islamico sciita sia decisamente evidenti.
Citazione:
Qui , nella foga invece mi sembra che ti sei un pò “annodato”; loro chi? Gli Iraniani? Gli Iracheni? Chi ha mai parlato di terrorismo = resistenza


Semmai posso essermi spiegato male, certo non annodato. L'equivalenza terrorismo=resistenza sono IO che l'ho fatta, e per il chiaro motivo che secondo me sono la stessa cosa. Solo che le diamo una connotazione negativa se sono loro (GLI ARABI CATTIVI) a farlo, e una connotazione positiva se siamo noi (I BUONI BRAVI E DEMOCRATICI OCCIDENTALI), e questo è sbagliato. Ribadisco inoltre che se una persona dotata di buon senso ascolta le accuse mosse dai cosiddetti terroristi (che fossero i fantoccini pilotati dall'occidente o dei sinceri mujaiddin) non può che convenire che hanno tutte le ragioni del mondo per essere incazzati come iene.
Citazione:
Ma visto che si vulole sottilizzare, dentro la stessa resistenza irachena vi è molto terrorismo e spesso neanche fondamentalista


Appunto, ma non è a questo che mi riferivo ma:
Citazione:
Che i mas media ed il martellamento mediatico abbiano poi forgiato una percezione collettiva ad uso e consumo del mondo occidenatale del tutto speciale .. ma a partire da un certo tipo di terrorismo a matrice islamico fondamentalista …su questo non ci sono dubbi di sorta.

Insisto, non esiste quel "certo tipo di terrorismo di matrice islamico fondamentalista".
E' sufficiente leggere la storia per sapere che la guerra santa islamica si è sempre svolta su un piano militare fino a che l'occidente ha deciso di disfarsi in qualche modo di tutta la resistenza al loro dominio, a quel punto o si sono comprati i governi, o hanno conquistato militarmente il paese ribelle (ne più ne meno di quello che stanno facendo ancora oggi). Ieri come oggi, il terrorismo non esiste, quello che chiamiamo terrorismo altro non è che l'unica via militare percorribile dai paesi che non hanno un esercito.
Esempio pratico:
scommettiamo che se la palestina avesse un esercito regolare non esisterebbe terrorismo ma guerra?
Oppure, (ammettendo fantasiosamente che Al Qaeda esista ed è quello che dicono i media) se Bin Laden fosse a capo di un esercito di un paese, gli attacchi alle ambasciate come le chiameresti? Atti di terrorismo o attacchi militari delle truppe d'assalto o dei guastatori?
E' più chiaro adesso il mio pensiero?
Citazione:
Dunque Leestat chi sta estremizzato il discorso, io o tu?

Beh, io no di certo!

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
Dorian
Inviato: 7/4/2007 14:52  Aggiornato: 7/4/2007 14:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Lestaat:
L'equivalenza terrorismo=resistenza sono IO che l'ho fatta, e per il chiaro motivo che secondo me sono la stessa cosa.

Bisogna solo mettersi d'accordo su cosa si intenda per terrorismo e cosa per resistenza.
Il mondo del cosiddetto "terrorismo" è troppo eterogeneo per permetterci una visione in bianco e nero.

In Iraq e Afghanistan, poi, ogni fazzoletto di terra è un universo dotato di proprie leggi in cui le insane alleanze mutano ogni volta che tramonta il sole.
C'è chi combatte in milizie politiche, chi al soldo di qualche signore locale, chi per motivi religiosi, chi per la nazione, chi per vendicarsi, chi perchè si guadagna meglio come brigante che come poliziotto e chi non sa nemmeno perchè si è ritrovato con un Kalashnikov in mano.
C'è chi rimpiange i talebani e chi li combatte, chi è contento degli americani e chi crede siano lì per la loro guerra crociata.
Ci sono occidentali che pensano che Osama Bin Laden non esista e afghani che lo venerano come un simbolo della jihad, ci sono talebani che si scontrano con commando arabi usciti non si sa da dove e occidentali in borghese che uccidono civili e corpi speciali americani che addestrano squadre della morte.

Tutto questo universo di combattenti vengono chiamati dai media "terroristi": ma se noi ci limitassimo a negare tale cretinata, trasformando tutti i "terroristi" in "resistenti", non produrremmo automaticamente una verità.

nichilista
Inviato: 7/4/2007 15:16  Aggiornato: 12/4/2007 0:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Regalo di Pasqua
autorimosso

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Lestaat
Inviato: 7/4/2007 16:34  Aggiornato: 7/4/2007 16:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Regalo di Pasqua
Certo Dorian, ma c'è una cosa che accomuna tutte queste alleanze così eterogenee, esattamente la stessa cosa che accomunava il POUM, il partito comunista e i cattolici libertari in spagna durante franco, o le varie ed eterogenee parti in causa durante la resistenza italiana.
Nessuno qui rimpiange niente dei talebani o di chicchessia, sto semplicemente sottlineando che in qualunque forma sia la resistenza è sempre resistenza, a ragione o a torto non sta a nessuno dirlo. C'è un potere, c'è chi lo combatte. E fare i distinguo tra "partigiani democratici" e "terroristi cattivi" è insano e profondamente ingiusto. Certo non si produce una verità ma nessuno, sottlineo NESSUNO, può prendersi il diritto di fare un distinguo fino a che non si è in grado di sapere tutto quello che c'è da sapere su quanto accade, forse tra un duecento anni circa. Distinguere adesso è presuntuoso e ingiusto. Che qualcuno segua Bin Laden credendolo paladino della riscossa araba, che qualcuno lo faccia per motivi propri o che lo faccia per combattere il demonio occidentale poco importa, così come poco importa se Bin Laden lo faccia o meno per gli interessi di Bush e company, quello che conta, l'unica cosa che conta è che una grossa fetta di popolazione araba si è rotta le balle di essere l'ultima ruota del carro, sfruttata dai potentati di turno servi dell'occidente, o oppressi direttamente da questo. Poi è chiaro che ci sono i retroscena ma alludere a quella "parte di terrorismo di stampo islamico fondamentalista" è un'analisi a mio avviso razzista. Poi per carità, ognuno pensi quel che vuole, ma che almeno si dicano le cose per quelle che sono. Ahmadinejad è un riformista, non un fondamentalista religioso, gli arabi combattono perchè sono stanchi di essere oppressi (e adifferenza di molti paesi africani, ad esempio, hanno i mezzi per farlo). In mezzo a tutto questo ci sono le deviazioni nate si ad uso e consumo del potee occidentale, sia ad uso e consumo del potere di turno nel mondo arabo. Ma il "certo terrorismo" di cui sopra è inesistente, o meglio, l'unico che esiste davvero è nato ora, sull'onda del caos irakeno e sullla scia della fantomatica al-qaeda.
Lo scontro di civiltà c'è eccome, solo che a decidere che c'è sono stati i nostri cari "rappresentanti" e la vuota e stupida morale che ci hanno convinto essere l'unica giusta.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
Dorian
Inviato: 7/4/2007 17:05  Aggiornato: 7/4/2007 17:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Lo scontro di civiltà c'è eccome, solo che a decidere che c'è sono stati i nostri cari "rappresentanti" e la vuota e stupida morale che ci hanno convinto essere l'unica giusta.

Un soldato in Afghanistan una volta disse:
"Qui è una guerra tra bande e noi siamo solo la più grossa".

bifidus
Inviato: 7/4/2007 17:36  Aggiornato: 7/4/2007 17:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Nell' improbo tentativo di distinguere tra "terrorismo" e "resistenza" appare evidente che, nell' immediatezza dell' evento a cui ci voglia riferire, si è di fronte a un concetto "dinamico": i termini sono sinonimi e antonimi allo stesso tempo. Basta saltare da una parte all' altra della barricata per rendersi conto della loro totale equivalenza ed intercambiabilità.
Le forze vittoriose, attraverso la Storia, nobiliteranno successivamente una determinata azione (solitamente armata e sanguinosa) sublimandola e glorificandola col termine "resistenza". Qualunque atto di "terrorismo", "banditismo" o "brigantinaggio" può "evolversi" in eroica "resistenza": a patto che i perpetuatori abbiano avuto la meglio sul campo.
Se si concorda su questo, sarà prematura e infruttuosa al momento qualunque indagine di intelletto in merito agli accadimenti attuali.

Lasciando da parte un certo nichilismo e volendo a tutti i costi trovare in questi termini differenze sostanziali, in base alla semplice osservazione, è possibile ipotizzare che sia da definirsi "resistenza" (a prescindere dal suo esito finale) un qualunque atto di difesa dello "status quo" in ciò che si ritiene essere di diritto "casa propria"? Da ciò conseguirebbe che se si andasse a far stragi a casa d' altri, non si rientrerebbe in alcun modo in questa primitiva definizione. Sottopongo a discussione. Ricordo solamente, che una "definizione" o una regola generale, per essere tale, non contempla le eccezioni ...e a questa bozza ne avrei già trovate un paio .

Dorian
Inviato: 7/4/2007 17:41  Aggiornato: 7/4/2007 17:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Ricordo solamente, che una "definizione" o una regola generale, per essere tale, non contempla le eccezioni ...e a questa bozza ne avrei già trovate un paio

Forse gli stessi Talebani, merce di importazione pakistana?

bifidus
Inviato: 7/4/2007 18:42  Aggiornato: 7/4/2007 18:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Forse gli stessi Talebani, merce di importazione pakistana?

In assenza di ulteriori supporti argomentativi (che spesso vorrai addurre in seguito), l' eccezione da te cosi sollevata risulta tanto vacua da non essere al momento ammissibile: non sposta una virgola nell' economia di una discussione sulla definizione di "resistenza".

nichilista
Inviato: 7/4/2007 18:50  Aggiornato: 12/4/2007 0:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Regalo di Pasqua
AUTORIMOSSO

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Dorian
Inviato: 7/4/2007 19:15  Aggiornato: 7/4/2007 19:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
In assenza di ulteriori supporti argomentativi (che spero vorrai addurre in seguito), l'eccezione da te cosi sollevata risulta tanto vacua da non essere al momento ammissibile: non sposta una virgola nell' economia di una discussione sulla definizione di "resistenza".

La sposta eccome: perchè se i Taliban sono resistenti allora la resistenza può essere anche finanziata da stranieri e impiegare manodopera straniera (nella fattispecie Pakistana).

Come se non bastasse gli stessi Taliban hanno imperato sull'Afghanistan per meno tempo di quanto gli americani, dal 2001, lo abbiano occupato (non dico "controllato" perchè sarebbe ridicolo).

Poichè la tua definizione ci porterebbe all'apparente paradosso di identificare come "resistenti" le truppe di occupazione NATO, credo che essa vada rivista.
Oppure, se la definizione si avvicinasse a essere corretta, potremmo etichettare come difensori gli americani e come attaccanti i Talebani.
Il che spiegherebbe come mai gli americani stanno subendo l' Offensiva di Primavera da parte dei Taliban.

PikeBishop
Inviato: 7/4/2007 20:59  Aggiornato: 7/4/2007 20:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Dipende chi sono gli "inglesi".

Mi vengono in mente gli attentati falliti del 21 luglio 2005 a Londra.Alle stazioni: Warren Street, Oval e Shepherd's Bush


Uno degli interventi piu' incisivi degli ultimi mesi, o anni.

NELLA VOCE DEL SITO, SANTO SUBITO

Complimenti per la chiarezza.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Bambooboy
Inviato: 7/4/2007 23:17  Aggiornato: 7/4/2007 23:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Regalo di Pasqua
tommy79
Citazione:

....noi li abbiamo menati e gli è andata ancora bene.


...e gli è andata ancora bene??? ma che bel tono di minaccia!!!! in perfetto stile mafio-fascista.
puah!

cocis
Inviato: 7/4/2007 23:19  Aggiornato: 7/4/2007 23:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Regalo di Pasqua
al tg3 prima hanno detto che un diplomatoci dell'iran arrestato in iraq .. ha dichiarato di essere stato torturato dalla cia ... la cia ovviamente nega tutto..

Bambooboy
Inviato: 7/4/2007 23:34  Aggiornato: 7/4/2007 23:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Regalo di Pasqua
quoto in pieno il post di Lestaat.

Citazione:

Certo Dorian, ma c'è una cosa che accomuna tutte queste alleanze così eterogenee....


se l'eserctito di uno stato invade il territorio di un altro stato, chiunque si opponga all'esercito invasore è solo e semplicemente uno della resitenza. il resto è aria fritta e distinguo da salotti alla Costanzo o alla Ferrara.
diatribe politiche postume e senza costrutto. il nemico del mio nemico è mio amico: è una golden rule. e i profittatori politici arrivano sempre dopo, perchè non han le palle di arrivare nel mezzo dei combattimenti.
cioè come a dire che se è vero, come vero è, che Al-Ciaeda è una creatura degli apparati di potere americana, e che Bin Laden ha sempre e solo fatto gli interessi della Nomenklatura americana, così altrettanto non si puo' dire per i militanti di Al-CIAeda. assurdo pensare che la manovalanza che reclutano sia pro-usa. anzi. solo i vertici devono essere manipolati. e siccome i vertici son poche persone, mentre chi combatte son tanti, per la colpa di pochi non puoi sminuire chi si oppone ad un invasiore con l'etichetta di terrorista. anche perchè è pure sbagliato a livello di dizione da vocabolario. terrorista è chi cerca di seminare panico. resistente è chi si oppone ad una forma di coercizione armata straniera.

Dorian
Inviato: 8/4/2007 0:56  Aggiornato: 8/4/2007 0:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Bambooboy :

se l'esercito di uno stato invade il territorio di un altro stato, chiunque si opponga all'esercito invasore è solo e semplicemente uno della resistenza.

Esattamente come alle elezioni è giusto interrogarsi su chi sia il meno peggio (generalmente è chi sta all'opposizione), allo stesso modo puoi chiedere ad un afgano se ritiene i Talebani meno peggio degli americani.
Probabilmente, tra i denti, ti risponderà "che sì.. almeno con i Talebani la legge era dura ma c'era più sicurezza".
Insomma: le nefandezze compiute dagli americani sono inaudite e non lasciano dubbi su chi sia il meno peggio.

il nemico del mio nemico è mio amico: è una golden rule.

Ma è pur vero che se ci si mette in cerchio ci si può prendere tutti e tre a calci nel culo, senza alcun limite al numero di partecipanti!
Chi finisce in mezzo al cerchio, però, potrebbe non avere scampo.

come vero è, che Al-Ciaeda è una creatura degli apparati di potere americana, e che Bin Laden ha sempre e solo fatto gli interessi della Nomenklatura americana, così altrettanto non si puo' dire per i militanti di Al-CIAeda.

Potrebbe anche essere che esiste una Al-Qaeda™ vera e una Al-Qaeda tarocca..
Perchè una cosa non capisco: se Bin Laden fa la parte dello stronzo terrorista (e non abbiamo dubbi che gli riesca bene), com'è che ha sempre negato il suo coinvolgimento nel 911?
Viceversa se esistesse un'unica Al-Qaeda, perchè aggredirebbe le truppe NATO suscitando ammirazione nella popolazione?
E perchè Bin Laden sembra più morto che vivo?

Le risposte possono essere diverse:

la prima è che le guerre non sono fatte per essere vinte neppure dagli stessi governi che le hanno organizzate (per il marine non c'è più alcuna bandiera di Iwo Jima da issare), la seconda è che le regie occulte che si muovono dietro le quinte quasi mai lavorano per il bene del paese per cui fanno finta di lavorare (la CIA, insomma, non è proprio esempio di onestà).

e siccome i vertici son poche persone, mentre chi combatte son tanti, per la colpa di pochi non puoi sminuire chi si oppone ad un invasore con l'etichetta di terrorista.

In Iraq, ad esempio, è stata creata apposta una guerra civile. Chi sono i resistenti?
Le milizie sunnite? Quelle sciite? O gli americani che un po' appoggiano gli uni e un po' gli altri e a volte ci combattono pure insieme (come nella oscura battaglia di Falluja)?.

Perchè a leggere certi commenti sembra che ci siano gli americani con la bandiera a stelle e strisce da una parte e i resistenti con quella arcobaleno dall'altra..

terrorista è chi cerca di seminare panico

Infatti.. seminare panico tra i militari avversari.. in sè non ha quindi un'accezione negativa!
Ma eviterei etichette semplicistiche specie per l'uso propagandistico che i media ne stanno facendo (propaganda che però è loro "consentito" fare).

resistente è chi si oppone ad una forma di coercizione armata straniera.

Ecco appunto. Se le truppe NATO si ritireranno dall'Afghanistan - e secondo me devono farlo, dovranno farlo quindi lo faranno - sarà solo per consegnare il paese in mano ad altri dominatori. Comunque stranieri.
Questo è bene metterselo chiaro in testa.

Lestaat
Inviato: 8/4/2007 3:17  Aggiornato: 8/4/2007 3:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Esattamente come alle elezioni è giusto interrogarsi su chi sia il meno peggio (generalmente è chi sta all'opposizione), allo stesso modo puoi chiedere ad un afgano se ritiene i Talebani meno peggio degli americani.


Mmm...paragone un po' azzardato dai!!

Citazione:
Viceversa se esistesse un'unica Al-Qaeda, perchè aggredirebbe le truppe NATO suscitando ammirazione nella popolazione?
E perchè Bin Laden sembra più morto che vivo?


A me sembra che siano i media che CI DICONO che AlQaeda fa questo o quell'altro.

Citazione:
In Iraq, ad esempio, è stata creata apposta una guerra civile. Chi sono i resistenti?
Le milizie sunnite? Quelle sciite? O gli americani che un po' appoggiano gli uni e un po' gli altri e a volte ci combattono pure insieme (come nella oscura battaglia di Falluja)?.


Sempre letto sui media occidentali giusto?

Citazione:
Infatti.. seminare panico tra i militari avversari.. in sè non ha quindi un'accezione negativa!
Ma eviterei etichette semplicistiche specie per l'uso propagandistico che i media ne stanno facendo (propaganda che però è loro "consentito" fare).


Ecco appunto, letto sui media.

Ma usare solo ed esclusivamente il buonsenso magari con un po' di conoscenza di storia non è meglio?
Senza offesa, è detto assolutamente in senso ironico, non mi permetterei mai.
Ma sul serio, a me sembra molto semplice, un popolo è invaso, l'altro occupa, un popolo è incazzato come una jena per decenni di sfruttamento, l'altro è lobotomizzato dai media che li istiga alla violenza perchè gli altri sono cattivi.
Tutti i giochetti atorno li fanno i potentucoli di turno, ma la storia che leggeranno tra un paio di secoli sarà probabilmente questa ti pare?

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
bifidus
Inviato: 8/4/2007 7:35  Aggiornato: 8/4/2007 8:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
"...non sposta una virgola nell' economia di una discussione sulla definizione di "resistenza".
Dorian:
La sposta eccome, perchè se i Taliban sono ...

Con un incipit di questo tipo viene da pensare non solo che i modi verbali siano veramente opinabili, ma che qualcuno avesse precedentemente definito i Taliban come "resistenti": non io di certo. Ricordo cordialmente che l' argomento di discussione era: dicesi "Resistenza" un qualunque atto di difesa dello "status quo" in ciò che si ritiene essere di diritto "casa propria".

Non possiamo definire "resistenti" nè i Talebani, nè nessun altro, fino a chè non si sarà definito chiaramente il concetto di resistenza. Con l'abbozzo da me proposto, è evidente che i Talebani, in quanto usurpatori a loro volta, non possano "pregiarsi" di questo termine. Idem per Americani, Nato, Russi, Pakistani o chicchessia si imponga dall' esterno. Ora il tuo intervento, suffragato da queste "argomentazioni" risulta clamorosamente OT, oltre a presentarsi come accozzaglia di nonsense che palesano deficit di attenzione.

Dorian:
Citazione:
"Poichè la tua definizione ci porterebbe all'apparente paradosso di identificare come "resistenti" le truppe di occupazione NATO, credo che essa vada rivista."

Lo credo anche io che vada rivista (sia dal punto di vista linguistico che dei contenuti), ma per nessuna delle ragioni che indichi: in base a quale bizzarra logica questa definizione abbraccerebbe, nello specifico, le truppe Nato?
Citazione:
"Oppure, se la definizione si avvicinasse a essere corretta, potremmo etichettare come difensori gli americani e come attaccanti i Talebani."

Ancora oscuri procedimenti (il)logici. E ancora una volta: OT.

Bambooboy:
Citazione:
"...il resto è aria fritta e distinguo da salotti alla Costanzo o alla Ferrara."
Considerazione personale legittima ma, nella sostanza, non rispondente al vero. Se Costanzo o Ferrara proponessero salotti a base di questi "distinguo", questo sito ne sarebbe misera trasposizione telematica. Non mi risulta le cose stiano cosi.
Citazione:
"resistente è chi si oppone ad una forma di coercizione armata straniera."

Grazie per il tuo contributo nella faticosa opera di definizione di "resistenza". Mi fa venire in mente che la coercizione armata a cui ci si oppone non è per forza di cose straniera.
Non riprendo e non mi sento di controbattere alcuno dei tuoi ragionamenti sulla discrepanza degli orientamenti politici tra la dirigenza e la manovalanza di al-qaeda: il discorso nella sua totalità non fà una grinza cosi com' è e non vorrei rovinarne l' estetica.

Dorian
Inviato: 8/4/2007 10:47  Aggiornato: 8/4/2007 10:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Lestaat:

Mmm...paragone un po' azzardato dai!

Come pensi che siano andati al potere i talebani?
Chi forniva loro supporto?
Quali atrocità hanno commesso?
Penso ad esempio all'etnia hazara: dal loro punto di vista l'invasione Talebana è stata anche peggio di quella americana in quanto gli americani usano il genocidio come mezzo, i Talebani evidentemente come fine.

A me sembra che siano i media che CI DICONO che AlQaeda fa questo o quell'altro.

Questo o quell'altro cosa?

Sempre letto sui media occidentali giusto?

Il tuo unico modo di informarti, Lestaat, è negare quello che ti si dice?

Ecco appunto, letto sui media.

bah.. sempre su "media ocidentali" (tu cosa leggi Lestaat? manga in lingua originale giapponese?) ho letto fra l'altro diversi articoli, scritti anche da alti esponenti militari, in cui si illustra come i servizi americani addestrino squadre della morte in Iraq e come le usino per terminare i civili superstiti dopo averli carbonizzati lentamente con le reazioni chimiche sprigionate dai gas del fosforo. E ho letto di immense fosse comuni. Evidentemente non era il TG4.

E ci sono diverse testimonianze dirette fornite da iracheni, da medici, da giornalisti che aiutano a fare un quadro più chiaro della situazione: situazione che è complessa e non può essere certo semplificata ai termini a cui la vuoi ridurre.

Dorian
Inviato: 8/4/2007 11:11  Aggiornato: 8/4/2007 11:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
bifidus:

Non possiamo definire "resistenti" nè i Talebani, nè nessun altro, fino a chè non si sarà definito chiaramente il concetto di resistenza. Con l'abbozzo da me proposto, è evidente che i Talebani, in quanto usurpatori a loro volta, non possano "pregiarsi" di questo termine. Idem per Americani, Nato, Russi, Pakistani o chicchessia si imponga dall' esterno.

Che me lo dici a fare?

Ora il tuo intervento, suffragato da queste "argomentazioni" risulta clamorosamente OT, oltre a presentarsi come accozzaglia di nonsense che palesano deficit di attenzione.

Rispedendo al mittente quelle che sono tue legittime, seppur vaghe, opinioni mi permetto di ricordarti ciò che avevi scritto poco prima:

Lasciando da parte un certo nichilismo e volendo a tutti i costi trovare in questi termini differenze sostanziali, in base alla semplice osservazione, è possibile ipotizzare che sia da definirsi "resistenza" (a prescindere dal suo esito finale) un qualunque atto di difesa dello "status quo" in ciò che si ritiene essere di diritto "casa propria"?

Poichè il legittimo governo di Karzai ritiene di dover difender uno staus quo in casa propria e poichè è appoggiato dalla NATO ecco che rischiamo di cadere in un altro facile paradosso.. come quello di ritenere "resistenti" i talebani.
Forse, bifidus, l'errore dell'enunciato è in quel "ritenere" di essere in casa propria...

Ancora oscuri procedimenti (il)logici. E ancora una volta: OT

Scusa tanto bifidus, visto che è l'ennesima volta che mi accusi di essere OT, ti ricordo che questo è il thread relativo alla liberazione dei 15 marinai inglesi quindi non sei meno OT di me..


Infine trovo che questa serie di sofismi, non accompagnata da documenti e informazioni utili, sia solo un esercizio fine a se stesso.

Enrico
Inviato: 8/4/2007 12:15  Aggiornato: 8/4/2007 12:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
08 apr 07:45
Iran: Gb, ministero autorizza marinai a vendere racconti

LONDRA - E' bufera in Gran Bretagna dopo la decisione del ministero della Difesa di permettere ai marinai, arrestati nelle acque del Golfo Persico dalle autorita' iraniane e liberati dopo 13 giorni, di 'vendere' il racconto della propria avventura ai media. A renderlo noto il 'Sunday Times'. A denunciare il via libera del ministero definendolo un atto 'inappropriato' sono soprattutto i parenti di soldati feriti o uccisi in Iraq.

www.corriere.it

P.S. INCREDIBBBILE!!!!

Lestaat
Inviato: 8/4/2007 13:09  Aggiornato: 8/4/2007 13:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Come pensi che siano andati al potere i talebani?
Chi forniva loro supporto?
Quali atrocità hanno commesso?
Penso ad esempio all'etnia hazara: dal loro punto di vista l'invasione Talebana è stata anche peggio di quella americana in quanto gli americani usano il genocidio come mezzo, i Talebani evidentemente come fine.


Chi sono io per decidere chi deve governare in Afghanistan?
Chi mi da il diritto di decidere chi sia meglio?
Farci un bel pacchettino di affari nostri per una volta no?
Lasciare che un popolo trovi un proprio equilibrio senza metterci bocca è chiedere troppo?

E' questo che sto dicendo. Non sto mica preferendo l'uno all'altro. E preseguo: non ho mica detto che siccome sono "resistenti" sono nel giusto sai?
Ho solo detto che stanno facendo la resistenza. Tutto qui. Se poi vogliono mettere su una dittatura sanguinaria, non sono cazzi miei. Ci sarebbe la possibilità di aiutare qualche povero cristo? Forse, ma purtroppo a guidare questi aiuti c'è gente di cui non mi fido, INDI, preferisco che si arrangino da soli dato che ogni volta che l'occidente c'ha messo le mani, si è comportato da IMPERO.

Citazione:
Questo o quell'altro cosa?


mmm...se non dessi per scontata la buona fede sarei già irritato. Come questo o quellì'altro cosa?
Gli attentati. Sono o non sono i media che ci raccontano che AlQaeda ha fatto QUESTO, AlQaeda ha fatto QUEST'ALTRO?
Beh, mi dispiace ma non ci credo un granchè. E siccomei tutte queste notiziuole non sono in grado di soppesarle davvero, semplicemente non le tengo in considerazione e mi resta solo un po di buonsenso e una visione generale di quello che accade. Quello che accade è che un popolo (istigato, fuorviato, "propagandato" o quello che ti pare) siccome s'è rotto le scatole di essere sottomesso a qualcuno e di subire bombardamenti, sta seguendo il primo che capita che gli dice quantomeno DI SPARARE DA QUELLA PARTE. E perdonami ma FANNO BENE.
Citazione:
bah.. sempre su "media ocidentali" (tu cosa leggi Lestaat? manga in lingua originale giapponese?) ho letto fra l'altro diversi articoli, scritti anche da alti esponenti militari, in cui si illustra come i servizi americani addestrino squadre della morte in Iraq e come le usino per terminare i civili superstiti dopo averli carbonizzati lentamente con le reazioni chimiche sprigionate dai gas del fosforo. E ho letto di immense fosse comuni. Evidentemente non era il TG4.


Stesso discorso.
Proprio per questo motivo è forse il caso di evitare analisi affrettate e cercare di generalizzare un po. Quindi non resta che guardare IN GENERALE quel che accade per avere un giudizio di massima. Anche li, un popolo che si è rotto i cosiddetti sto sparando dalla parte giusta. Le deviazioni, gli eccessi, chi ne approfitta, chi li usa, sono tutti i dettagli che solo nei libri di storia del 2500 forse saranno scritti.
Oggi nessuno è in grado di valutare seriamente e nei dettagli quello che accade.

Citazione:
E ci sono diverse testimonianze dirette fornite da iracheni, da medici, da giornalisti che aiutano a fare un quadro più chiaro della situazione: situazione che è complessa e non può essere certo semplificata ai termini a cui la vuoi ridurre.


Appunto perché è complessa invece la si deve ridurre ad evento macroscopico, i dettagli non li conosciamo e non siamo sufficientemente obbiettivi per valutarli. Solo su una cosa possiamo essere certi, che l'occidente li sta schiacciando e hanno tutte le ragioni del mondo per essere incazzati. Possibile che si debba dire noi quali dei vari gruppuscoli di resistenza in irak sia quello GIUSTO e onesto? Che diamine. Tutti quei gruppuscoli sono accomunati dalla popolazione che ne fa parte, poveracci che altro non vogliono che vomitare tutto il rancore che covano contro chi li opprime con ogni mezzo. E' il popolo irakeno tutto (sciiti sunniti sticazziti) che non ne può più e spara. Si sparano anche tra loro? Forse. Sarà perchè qualche demente sfrutta a proprio vntaggio questo rancore, è ovvio, e tra l'altro anche normale in un paese in guerra (la storia ci insegna), ma è il popolo che è tutto uguale. E sono disperati, da disperati sparano, e hanno ragione, TUTTI.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
PikeBishop
Inviato: 8/4/2007 13:37  Aggiornato: 8/4/2007 13:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Oltre ad essere d'accordo con Lestaat, aggiungerei di piu': se si vogliono aiutare paesi con seri problemi (di solito derivati dal colonialismo) in giro per il mondo, la maniera migliore per aiutarli sarebbe di ignorarli completamente.
Non mandate soldi, non mandate aiuti, non mandate preti, non mandate maestri, non mandate trattori, non mandate medicine, non mandate NIENTE.
Inoltre sarebbe d'uopo, per aiutarli, se non bloccare l'immigrazione almeno limitarla fortemente, per quanto possibile.

In questo modo si dara' loro l'opportunita' di cavarsela da soli e risolversi i loro problemi senza aggiungerne altri difficilmente risolvibili.

So bene che e' un'utopia, specie con i governi che ci ritroviamo, ma il rendersene conto personalmente e' gia' un buon inizio.

PS
Dimenticavo: fanculo Bob Fuckin' Geldolf (non c'entri molto con l'Afghanistan ma mandarlo affanculo e' sempre liberatorio, come pure mandare affanculo quello squallido di Bono-a-nulla).

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
bifidus
Inviato: 8/4/2007 15:14  Aggiornato: 8/4/2007 15:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Dorian:
Citazione:
"trovo che questa serie di sofismi, non accompagnata da documenti e informazioni utili, sia solo un esercizio fine a se stesso."

Tutt'altro. E' una fune di sicurezza da legare bene alla vita prima di addentrarsi in sabbie mobili. In questo senso quoto il prudente Lestaat:"è forse il caso di evitare analisi affrettate ..Quindi non resta che guardare IN GENERALE quel che accade per avere un giudizio di massima."
Citazione:
Scusa tanto bifidus, visto che è l'ennesima volta che mi accusi di essere OT, ti ricordo che questo è il thread relativo alla liberazione dei 15 marinai inglesi quindi non sei meno OT di me..

Khm. Rispetto a un preciso quesito posto, il tuo intervento era non pertinente. Quindi OT. Non era una accusa. Era una constatazione.
Ora, invece, se vuoi giocare a spostare i paletti nel tentativo di trovare una scappatoia, ci sto. Sposto il mio paletto oltre il thread. Oltre il sito. Oltre i secoli e giungo a: "Fatti non foste a vivere come bruti. Ma per seguir virtute e conoscenza." E anche rispetto a questo pare che tu voglia essere OT a tutti i costi !
Giochino infimo, concordi? Chiudiamolo qui.

Lestaat
Inviato: 8/4/2007 15:30  Aggiornato: 8/4/2007 15:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Non mandate soldi, non mandate aiuti, non mandate preti, non mandate maestri, non mandate trattori, non mandate medicine, non mandate NIENTE.
Inoltre sarebbe d'uopo, per aiutarli, se non bloccare l'immigrazione almeno limitarla fortemente, per quanto possibile.


Sono più o meno daccordo.
Nel senso che bisognerebbe non mandargli niente di NON RICHIESTO.... soprattutto quell'aiuto che si da che sia puremente scientifico. Nel senso che sarei forse propenso a dar loro tutte le conoscenze scientifiche che richiedono. Il problema tornerebbe probabilmente a CHI decide che conoscenze dare e quindi forse la soluzione proposta da Pike è più che intelligente, direi indispensabile.
Sul bloccare l'immigrazione invece non mi trovi daccordo.
In fondo (ahime, lo so che sembra retorica) è colpa nostra se sono nella "cacca" ed è anche giusto che adesso ne subiamo le conseguenze. Anche se devo dire che probabilmente se lasciassimo in pace i popoli del mondo, il problema dell'immigrazione cesserebbe di essere un problema.
Cmq si tratta di utopia, come dice giustamente Pike, solo perchè chi ci guida è quello che è.

PS
Un bel vaffanculo ai ripulitori delle coscienze vuote occidentali ci sta sempre bene Pike....mi unisco con piacere liberatorio al cora...Annatevene affanculo.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
Paxtibi
Inviato: 8/4/2007 17:07  Aggiornato: 8/4/2007 17:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Regalo di Pasqua
In fondo (ahime, lo so che sembra retorica) è colpa nostra se sono nella "cacca" ed è anche giusto che adesso ne subiamo le conseguenze.

È colpa di chi???

Dorian
Inviato: 8/4/2007 17:52  Aggiornato: 8/4/2007 17:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
bifidus:
Ora, invece, se vuoi giocare a spostare i paletti nel tentativo di trovare una scappatoia, ci sto.

Spostare i paletti di che???

Sposto il mio paletto oltre il thread. Oltre il sito. Oltre i secoli e giungo a: "Fatti non foste a vivere come bruti. Ma per seguir virtute e conoscenza." E anche rispetto a questo pare che tu voglia essere OT a tutti i costi !
Giochino infimo, concordi? Chiudiamolo qui.


Buona Pasqua..

bifidus
Inviato: 8/4/2007 18:19  Aggiornato: 8/4/2007 18:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Buona Pasqua..

Grazie, altrettanto a te. (scusa se non brindo, ma non bevo )

Enrico
Inviato: 8/4/2007 19:26  Aggiornato: 8/4/2007 19:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
08 apr 18:33 Afghanistan: esplosa bomba contro convoglio, morti 6 soldati Nato

KABUL - Sei soldati della Nato hanno perso la vita in Afghanistan, quando una bomba e' esplosa al passaggio del loro convoglio nel sud del Paese.

www.corriere.it

P.S. Il regalo di Pasqua alla NATO

bifidus
Inviato: 8/4/2007 19:33  Aggiornato: 8/4/2007 19:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Enrico:
Citazione:
Sei soldati della Nato hanno perso la vita in Afghanistan...regalo di Pasqua...

Esilarante. Davvero.

Enrico
Inviato: 8/4/2007 20:15  Aggiornato: 8/4/2007 20:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Bifidus, immagino che tu sappia che in Afghanistan è in corso una guerra. E che ogni tanto non muoiono solo “talebani” o innocenti civili afghani, la cui morte per te ritengo non faccia notizia e non sia degna di condanna ed esecrazione; mentre lo è quella di 6 soldati NATO morti in un colpo solo, giusto?

redna
Inviato: 8/4/2007 21:09  Aggiornato: 8/4/2007 21:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
anche perlenotiziesifa lasolitadivisione...quelleche piaccion o quelle che non piacciono...la sostanza non viene esaminata

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
davlak
Inviato: 8/4/2007 21:15  Aggiornato: 8/4/2007 21:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:

Sono stati i servizi segreti afghani a fare la prima dichiarazione ufficiale, in serata: il portavoce Sayed Ansari ha detto che Adjmal è stato giustiziato nell'interesse di Al Qaeda. «Ancora una volta i talebani hanno dimostrato di voler seguire le orme delle organizzazioni terroristiche», ha detto.

ed è qui che ho avuto un conato di vomito.
giorni fa mi sono rivisto il film di Radford "Orwell 1984" e leggendo il testo suddetto tratto da www.corriere.it mi è venuta in mente la scena in cui Richard Burton convoca Winston nel suo ufficio.
buona Pasqua a tutti.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
cocis
Inviato: 8/4/2007 23:20  Aggiornato: 8/4/2007 23:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Autore: davlak Inviato: 8/4/2007 21:15:47

-citazione-

Sono stati i servizi segreti afghani a fare la prima dichiarazione ufficiale, in serata: il portavoce Sayed Ansari ha detto che Adjmal è stato giustiziato nell'interesse di Al Qaeda. «Ancora una volta i talebani hanno dimostrato di voler seguire le orme delle organizzazioni terroristiche», ha detto.


ed è qui che ho avuto un conato di vomito.
giorni fa mi sono rivisto il film di Radford "Orwell 1984" e leggendo il testo suddetto tratto da www.corriere.it mi è venuta in mente la scena in cui Richard Burton convoca Winston nel suo ufficio.
buona Pasqua a tutti.


gli usa sono ormai con l'acqua fin sopra il collo.. e stanno favendo di tutto per sviare l'opinione pubblica.. che siano stati i talebani ci credo come che in iraq ci sono le armi di distruzione di massa..

Dorian
Inviato: 8/4/2007 23:38  Aggiornato: 8/4/2007 23:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Regalo di Pasqua
Sempre dai servizi afgani un'altra chicca

Il portavoce dei servizi segreti afghani Said Ansari ha accusato oggi il direttore afghano dell'ospedale di Emergency a Kabul, Rahmatullah Hanefi - attualmente detenuto - di essere coinvolto nel rapimento del giornalista italiano Daniele Mastrogiacomo e dei suoi due collaboratori. E di avere di fatto impedito la sua liberazione.
La replica di Gino strada è immediata: sono «calunnie» che arrivano da una «cricca di assassini».



redna
Inviato: 8/4/2007 23:59  Aggiornato: 8/4/2007 23:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
Oggi sono "una cricca di assassini" ieri trattava.....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
nichilista
Inviato: 9/4/2007 0:20  Aggiornato: 12/4/2007 0:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Regalo di Pasqua
AUTORIMOSSO

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Enrico
Inviato: 9/4/2007 0:24  Aggiornato: 9/4/2007 0:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Oggi sono "una cricca di assassini" ieri trattava.....

Nichilista che ci devi fare.....Redna come al solito non capisce o finge di non capire. Non è la prima volta e temo che non sarà l'ultima.

redna
Inviato: 9/4/2007 0:25  Aggiornato: 9/4/2007 0:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
Senza dubbio sei più documentato di me. Voglio dire che però ora sarebbe necessario trattare...la situazione non è delle migliori.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
hi-speed
Inviato: 9/4/2007 0:38  Aggiornato: 9/4/2007 0:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Uno degli interventi piu' incisivi degli ultimi mesi, o anni.

Citazione:
NELLA VOCE DEL SITO, SANTO SUBITO

Citazione:
Complimenti per la chiarezza.


Scusami se non sono stato chiaro. Lo riscrivo meglio.

(Dipende chi sono gli "inglesi".)

Mi vengono in mente gli attentati falliti del 21 luglio 2005 a Londra. Alle stazioni: Warren Street, Oval e Shepherd's Bush.

Hi-speed
PZ: trovi che siano nomi scelti a caso dopo quello che avvenne due settimane prima?

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
bifidus
Inviato: 9/4/2007 1:27  Aggiornato: 9/4/2007 1:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Enrico:
Citazione:
Bifidus, immagino che tu sappia che in Afghanistan è in corso una guerra. E che ogni tanto non muoiono solo “talebani” o innocenti civili afghani, la cui morte per te ritengo non faccia notizia e non sia degna di condanna ed esecrazione; mentre lo è quella di 6 soldati NATO morti in un colpo solo, giusto?

Giusto, mi chiedi? Mi spiace: no. Ma complimenti per la tua fervida immaginazione.
Citazione:
...Redna come al solito non capisce o finge di non capire.

Temo sia in buona compagnia, ma nel tuo caso propenderei per la prima ipotesi.

Enrico
Inviato: 9/4/2007 1:42  Aggiornato: 9/4/2007 1:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Temo sia in buona compagnia, ma nel tuo caso propenderei per la prima ipotesi.

Propendi propendi, contento tu.......

bifidus
Inviato: 9/4/2007 4:28  Aggiornato: 9/4/2007 4:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 197
 Re: Regalo di Pasqua
Autorevole o discutibile che sia, ecco il parere di Eco su alcuni dei temi affrontati in questo thread, in un articolo dell' ottobre 2001 che offre una miriade di spunti di riflessione. Da leggere.

http://www.repubblica.it/online/mondo/idee/eco/eco.html

PikeBishop
Inviato: 9/4/2007 8:27  Aggiornato: 9/4/2007 8:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Hi-speed

Citazione:
Scusami se non sono stato chiaro. Lo riscrivo meglio.


Non ero affatto ironico: in tre esempi e cinque parole hai fatto notare come meglio non si poteva quali siano questi "inglesi" e da dove provengano.

Non sono cattivo, e' solo che mi disegnano cosi'

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
redna
Inviato: 9/4/2007 9:14  Aggiornato: 9/4/2007 9:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
bifidus, ora che anche tu ti trovi in questa situazione...come si sta...si resce a capire qualcosa ...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Enrico
Inviato: 9/4/2007 11:02  Aggiornato: 9/4/2007 11:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Regalo di Pasqua
09 apr 03:42 Iran-GB: Faye Turney al Sun, "Minacciata di morte"

LONDRA - Spogliata e minacciata di morte. In un'intervista al tabloid inglese The Sun, Faye Turney, l'unica donna dei 15 marinai britannici catturati dall'Iran, racconta i suoi 13 giorni di prigionia. "Mi hanno gettata in una minuscola cella e mi hanno ordinato di spogliarmi - racconta - mi hanno lanciato un pigiama, quindi la porta di metallo e' stata richiusa''. "Chi mi interrogava - continua la Turney - mi ha chiesto come ci sente a morire per il proprio Paese". Il Sun ha ammesso di aver pagato la 26enne, senza pero' precisare la somma.

09 apr 00:18 Iran-GB: da Theran nuovo video 15 marinai

THERAN - Un nuovo video dei 15 marinai britannici catturati nel Golfo Persico e rilasciati il 4 aprile scorso e' stato diffuso dalle autorita' iraniane e mandato in onda sulla tv pubblica Al-Alam. I militari sono ripresi mentre giocano a scacchi e a ping pong. Una volta rientrati in Gran Bretagna, alcuni dei 15 soldati hanno dichiarato di essere stati maltrattati e sottoposti a pressioni psicologiche durante le due settimane di detenzione in Iran.

www.corriere.it

P.S. Quante minchiate si sparano pur di racimolare qualche sterlina.......

PikeBishop
Inviato: 9/4/2007 11:31  Aggiornato: 9/4/2007 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
"Mi hanno gettata in una minuscola cella e mi hanno ordinato di spogliarmi - racconta - mi hanno lanciato un pigiama, quindi la porta di metallo e' stata richiusa''

Si chiama strip-down search ed e' la prassi per chiunque entri come prigioniero in qualsiasi prigione militare inglese, per qualsiasi motivo e di qualsiasi cittadinanza- anche i britannici. La cella minuscola in cui si risiede per i primi tempi si chiama "observation cell" e viene usata fino a che non si decida quale locazione e' piu' consona a quel particolare prigioniero.

“One morning, I heard the noise of wood sawing and nails being hammered near my cell. I couldn’t work out what it was. Then a woman came into my cell to measure me up from head to toe with a tape.She shouted the measurements to a man outside. I was convinced they were making my coffin.”

Nella prassi britannica si chiama "to fill in a personal file" e le generalita', oltre che particolarita' fisiche, altezza e peso vengono meticolosamente registrate per chiunque entri come prigioniero in qualsiasi prigione militare inglese.
Il tipo con la sega gli stava probabilmente costruendo il tavolo da ping-pong

Perfidi Iraniani, come osano avere le nostre stesse procedure?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Bambooboy
Inviato: 9/4/2007 13:31  Aggiornato: 9/4/2007 13:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Regalo di Pasqua
da notare che pur se la cifra non è stata dichiarata, l'intervista è stata pagata.
ora, un intervista pagata corrisponde a comprare una merce, e se il prezzo è giusto...

probabilmente, come riportato in qualche post + sopra, il governo britannico ha autorizzato i militari a potersi far pagare per le interviste, di modo da poter far arrivare, per vie traverse non direttamente riconducibili al governo stesso, dei soldi nelle tasche di quei bischeri usati come pretesto per far alzare un po' la tensione con l'Iran, di modo da favorire un casus belli. ma gli iraniani si son comportati in maniera di un'astuzia esemplare, e il guerrafondaio blair e company se la son presa nel sacco. probabilmente, gli stessi militari han capito di esser stati usati come carne da cannone per una missione a loro insaputa suicida, e pur di non lasciarli parlare, gli han concesso il biscottino dorato dei soldi tramite interviste.

resta comunque il fatto, che gli inglesi i prigionieri li trattano molto peggio: [ ve lo ricordate il 'bel' video delle torture e dei pestaggi commessi dai 'soldati' inglesi agli irakeni? ad esempio quello dove camminavano sopra i prigionier? o come han trattato per anni i prigionieri politici dell'IRA; o i campi di concentramento dove rinchiudevano fino allo morte i boeri? o i prigionieri di guerra argentini alla Malvinas, freddati con un colpo alla nuca e le mani legate dietro la schiena con la classica stringhetta di plastica? ].

cmq la soldatessa non dovrebbe stare a lamentarsi tanto: meglio nuda e poi in pigiama, che nella classica occidentalissima e democraticissima tuta arancione modello guantanamo, con tanto di paraocchi e paraorecchie, catene ai piedi, ai polsi e ai fianchi.

nichilista
Inviato: 9/4/2007 14:04  Aggiornato: 12/4/2007 0:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Regalo di Pasqua
AUTORIMOSSO

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
PikeBishop
Inviato: 9/4/2007 14:24  Aggiornato: 9/4/2007 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
da quello cheposso capire invece a Faye Turney non è stata fatta la cortesia.

Da dove, lo puoi capire? Non ho letto niente che lo faccia pensare.
Citazione:
la si è pure minaciata di morte

Cosa che dice lei, e neanche chiaramente. Non pensare che se ti catturano gli inglesi non facciano un paio di giochetti tipo poliziotto buono/poliziotto cattivo, tanto per capire con chi hanno a che fare.
Li hanno fatti con me alla frontiera in una occasione. In Italia (ed in altri posti) hanno invece tralasciato la parte del poliziotto buono, e considera che io non avevo fatto un bel niente, ero perfettamente in regola e non c'era una guerra in corso.
Citazione:
Sequestrato due mesi fa a Bagdad da uomini armati con tesserino del ministero della Difesa iracheno

Tesserino del ministero della Difesa iracheno? Aspetta che prendo il mio del Fronte Belisario!


PS
Precisazione: il regolamento sulle perquisizioni vale per i civili. Per i militari recita qualcosa del tipo (non ce l'ho con me) "si fara' ogni sforzo necessario per assicurare bla, bla....."
PS2
Gli alpini sono famosi perche' nelle esercitazioni d'inverno in Norvegia, per una "incomprensione" che va avanti da anni, fanno stare i prigionieri inglesi con le braghe calate, all'aperto. Ragioni di sicurezza

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
nichilista
Inviato: 9/4/2007 14:44  Aggiornato: 12/4/2007 0:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Regalo di Pasqua
AUTORIMOSSO

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
redna
Inviato: 9/4/2007 14:54  Aggiornato: 9/4/2007 14:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Regalo di Pasqua
tutta la vicenda si sta tramutando in uno squallico e miserevole gossip da tabloid inglese. Il punto fondamentale per cui l'Iran ha lasciato liberi i 15 inglesi resta avvolto nella nebbia. Perchè sapere tanti particolari del tutto insignificanti della vicenda e non sapere il motivo per cui sono stati rilasciati? Ora fra racconti inventati e strapagati tutto si storce e andarne a capo non è semplice.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
PikeBishop
Inviato: 9/4/2007 15:19  Aggiornato: 9/4/2007 15:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
certo non ne ho la sicurezza

No, hai sparato cosi', a caso, tanto per, e faresti una figura migliore nell'ammetterlo.
Se no avresti notato che nell'articolo da me linkato parla di una donna venuta a misurarle l'altezza.
Se non era importante potevi evitare di scriverci su (minghia, Ciriaco ha fatto scuola, in Italia). Metto anch'io la faccina paracula cosi' sono automaticamente scusato

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
nichilista
Inviato: 9/4/2007 15:26  Aggiornato: 12/4/2007 0:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Regalo di Pasqua
AUTORIMOSSO

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
PikeBishop
Inviato: 9/4/2007 15:32  Aggiornato: 9/4/2007 15:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
mi scuso per l'errore

Non era il caso di scusarsi, gli errori sono inevitabili, lasciatelo dire da un campione della specialita'

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Lestaat
Inviato: 9/4/2007 16:44  Aggiornato: 9/4/2007 16:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Regalo di Pasqua
Citazione:
Metto anch'io la faccina paracula cosi' sono automaticamente scusato


AUAHAUAHAUH
Oddio sto a mori!!!
AHAHAHAHAH

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
hi-speed
Inviato: 13/4/2007 10:17  Aggiornato: 13/4/2007 10:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Regalo di Pasqua
Con la Pasqua in mezzo, mi ero dimenticato del video di Bin.
Qui un bel commento (ed altro)

hi-speed
PZ: direi la prova provata che i video se li fanno in casa.

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
goldstein
Inviato: 26/7/2007 1:10  Aggiornato: 26/7/2007 1:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Regalo di Pasqua
GB: AVEVANO CARTA NAUTICA SBAGLIATA MARINAI ARRESTATI DA IRAN

(AGI/REUTERS) - Londra, 21 lug. - Se non proprio errata, era quanto meno imprecisa la carta nautica del Golfo Persico settentrionale in dotazione ai quindici tra marinai e incursori britannici che in marzo furono catturati da unita’ navali dei Guardiani della Rivoluzione, i ‘pasdaran’, per sconfinamento illegale nelle acque territoriali dell’Iran: e’ quanto emerge dal rapporto stilato dalla commissione Affari Esteri del Parlamento di Londra, dopo un approfondito riesame dell’intera vicenda, che si trascino’ per tredici giorni e creo’ una grave crisi diplomatica tra il Regno Unito e la Repubblica Islamica. Stando alle risultanze delle indagini, e’ stata una fortuna che il regime degli ayatollah non abbia contestato ufficialmente le manchevolezze della carta in possesso dei prigionieri, manchevolezze che avrebbero potuto corroborare le accuse a loro carico, smontando al contempo la versione britannica, secondo cui i quindici furono arrestati mentre erano in acque irachene, su regolare mandato dell’Onu.

goldstein
Inviato: 28/9/2007 2:19  Aggiornato: 28/9/2007 2:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Regalo di Pasqua
"Il mostro sbarca a New York !"



Ergo...
Che figura del Katz
Eccone un'altra


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA