Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Il debunker debunkato
Inviato da Redazione il 30/12/2006 7:40:38 (9183 letture)

(Avviso: Questo articolo si rivelerà di scarso interesse per chi non si occupa approfonditamente di 11 settembre. E' però molto importante, a mio parere, per tutti quelli che lo fanno, da un lato e dall'altro della barricata).

Diceva la canzone "the harder they come, the harder they fall", più forte arrivano, più duramente muoiono. E' accaduto di nuovo (vedi già "Il cacciatore cacciato"), e il motivo per cui riproponiamo l'argomento in homepage non è certo personale, anche se parliamo di una persona in particolare. Ma lo facciamo perchè costui rappresenta la quintessenza di un certo tipo di cittadino, al quale evidentemente le conseguenze di una verità "diversa" sull 11 settembre piacciono talmente poco che preferisce fingere di non vedere quello che sta sotto gli occhi di tutti.

Se solo rimanesse in silenzio, a casa sua, non ci sarebbe nulla di male: ognuno ha diritto di guardare nella direzione che vuole. Il problema è che imperversa sulla rete, approfittando in particolar modo di siti ad "ampia tolleranza" come il nostro, e dissemina i vari forum di faziosità, di calunnie e di false impressioni, sollevando ovunque polveroni infiniti, il cui unico scopo è di distrarre il normale utente da un sano ragionamento basato sui semplici fatti che tutti abbiamo a disposizione.

Chi si comporta in questo modo si rende così complice degli eventuali crimini che noi andiamo sospettando, e ritarda in maniera inaccettabile una presa di coscienza seria ed approfondita dell'argomento da parte di altri. Stiamo parlando, in parole povere, del cosiddetto debunker, cioè di colui che si dedica sistematicamente …

… a cercare di smontare qualunque tesi contraria a quelle governative, indipendentemente dalle circostanze e dalla quantità di prove a sfavore che esistano. Se c'è un caso che li può rappresentare tutti, è stato quello di un noto debunker italiano che, dopo una trasmissione in cui furono elencati i "40 punti di Chicago", e oltre una trentina di altri pesanti capi d'accusa contro la versione ufficiale sull'11 settembre, alla domanda del conduttore su quali fossero i più importanti a cui era dovuta una risposta, rispose serafico: "praticamente nessuno".

Nel caso di oggi questo tipo di personaggio aveva assunto le vesti di un esperto di balistica, che aveva vissuto una notte di fulgore dopo essere comparso nella trasmissione di RAI 1 "M come Mistero, P come Pentagono", lo scorso febbraio. Tralasciando il fatto che in quella trasmissione cercò di convincere il pubblico che un intero Boeing si sarebbe potuto accomodare nel famoso "foro di entrata" del Pentagono, si era presentato da noi sull'onda della sua improvvisa popolarità, e noi lo avevamo accolto a braccia aperte.

Educato, corretto, sempre composto e pacato, si diceva neutrale riguardo ai fatti dibattuti, mettendo generosamente a nostra disposizione la sua esperienza nel settore (nessuno ha mai capito bene cosa c'entrino le pallottole di una Beretta con le ali di un aeroplano, ma diciamo che tutte e due le cose si muovono ad una certa velocità, e questo fu sufficiente a dargli credibilità), ed infatti il Nostro si guadagnò immediatamente la stima di tutti, sottoscritto compreso.

Purtroppo, molti di noi cambiarono in fretta opinione, quando la sua tesi "tutto in quel buco, timone di coda compreso" fu costretta alla prova del fuoco. Invitato a spiegare più dettagliatamente come avrebbe fatto un Boeing a sparire per intero in quel buco, il nostro amico se ne uscì con una dinamica di impatto in cui le diverse parti dell'aereo convergevano tutte nello stesso punto, generando una curiosa sequenza di precedenze fra motori, carlinga e impennaggi di coda - ma prego, signor timone, vadi lei. Nemmeno per sogno signor motore, io arrivo dopo, mi sto ancora ripiegando all'indietro, non vede? Casomai facci passare il suo gemello di destra, che sembra avere una gran fretta di sbattere da qualche parte - che sfiorava decisamente il ridicolo. (Stiamo parlando di masse compatte di svariate tonnellate, lanciate a quasi 900 Km. allora, che riuscirebbero a cambiare direzione di 90° nell'arco di pochi millesimi di secondo, e di qualche metro soltanto).

Fu a questo punto che emerse chiaramente la sua riluttanza a riconoscere certe ovvietà, mentre mostrava una notevole propensione a spostare l'argomento su qualcosa di irrilevante, non appena comparisse di fronte a lui il baratro di una qualunque resa dei conti.

I sintomi c'erano tutti.

Fu infatti solo questione di tempo, e il nostro ospite si rivelò per quello che era: tutt'altro che interessato alla verità dei fatti, e tutt'altro che "neutrale", si preoccupava solamente di mettere l'accento su ogni minimo errore da parte di chi non crede alla versione ufficiale, nell'illusione di poter annullare la tesi anti-governativa distruggendo la credibilità di chi la sostiene. La chiamano "Fallacia ad hominem," e la sanno riconoscere anche i bambini di otto anni, ma per i debunkers sembra essere un malattia contagiosa dalla quale non riescono a stare lontani. Nel frattempo l'amico riusciva ad alimentare polveroni infiniti sui dettagli più insignificanti, tesi chiaramente a confondere le idee a chi cercasse onestamente di capirci qualcosa.

E sapeva farlo con molta grazia, adornando ogni suo discorso di una apparenza di scientificità, al punto da essersi conquistato comunque un certo numero di "seguaci", che pendevano dalle sue labbra per le controdimostrazioni che andavano cercando.

Veniamo ora all'atto finale della vicenda.

Recentemente il nostro amico ha deciso di attaccare la posizione di chi critica la versione ufficiale attaccando il contenuti del libro Inganno Globale, che è poi un riassunto generale di quanto già descritto nel film dallo stesso titolo, e in molti altri film come quello.

Per farlo, ha rumorosamente aperto un forum intitolato "recensione al libro Inganno globale", nel quale faceva di tutto meno che recensirlo, mentre curiosamente invitava gli altri utenti a segnalare eventuali errori nel libro.

Costretto alla fine - da gente più seria di lui - a farlo lui stesso, ha messo in scena una specie di suicidio tragicomico ogni volta che scovava quello che lui chiamava "obbrobri", nel palese tentativo di screditare con essi l'intero mio lavoro sull'undici settembre (che, ripeto per l'ennesima volta, non è affatto "mio", ma di tutti quelli che vi hanno contribuito). Dopo una penosa diatriba durata una settimana, ci siamo comunque ridotti a due informazioni errate da correggere, e due precisazioni da fare, su un libro di centotrenta pagine. Mentre restava in sospeso un quinto argomento, sull'amianto del Torri, per il quale il nostro si è ripetutamente rifiutato di supportare le critiche che aveva mosso.

Cito l'esempio perchè il libro in questo caso è mio, ma gli argomenti sono di tutti:

"… ciò che l'Autore dice … è clamorosamente errato... L'amianto era completamente assente nella Torre Sud e presente solamente nei primi 38 piani della Torre Nord, dove, fra l'altro era stato già successivamente parzialmente rimosso o completamente incapsulato."

Dichiaratamente disposto a correggere gli errori, ho chiesto quindi al nostro amico di supportare in qualche modo queste affermazioni, poichè a me risultava diversamente.

Qui è un iniziato un triste balletto di fughe e di richiami alle proprie responsabilità che mi ha costretto a porre la domanda ben quattro volte, arrivando a sospendere momentaneamente il thread, pur di avere la risposta dovuta. Che però non c'è mai stata.

Nello stesso thread era già successa una cosa simile per una diatriba sulla cronologia degli eventi, e quando avevo chiesto di farmi avere i dati giusti, disposto a correggere il libro (di cui sto terminando la seconda edizione), l'utente si è dissolto in una nuvola di parole vuote. Il vero problema, in quel caso, era che i "dati giusti" non esistono, poichè il governo americano ha dato almeno tre volte una diversa versione dei fatti. La mia richiesta quindi aveva capovolto l'onere della prova, con conseguente fuga di chi fino a un momento prima sembrava volermi sbranare vivo.

La stessa cosa è accaduta anche a livello generale - e qui veniamo al vero motivo per cui mi pare importante far conoscere questo episodio - e cioè sul contenuto di fondo di Inganno Globale, libro e film, e quindi bene o male di tutti gli altri libri e film che trattano lo stesso argomento. Una volta chiarito che i piani delle Torri Gemelle erano 110 e non 108, e che la città e lo stato di New York sono due cose diverse (questi, i miei due errori più gravi), ho chiesto al nostro "recensore" di recensire finalmente il libro, ovvero di commentare le rimanenti 128 pagine, che contengono una lista di accuse decisamente imbarazzante per qualunque amministrazione al mondo.

Purtroppo siamo ancora tutti qui ad aspettarla.

A commentare questa sconcertante mancanza di risposte lascio che siano le parole di un altro utente, una persona onesta che sta cercando di capire, come tanti altri, cosa ci sia di vero e cosa no in tutto questo marasma di informazioni contrastanti.

**************

[l'utente si rivolge direttamente al nostro "recensore", all'interno del thread di cui sopra]

Inganno Globale (il film o il libro) è materia magmatica. Perché altro non potrebbe essere.

E’ domanda che viene dal basso, è sintesi (e non somma) dei mille dubbi che albergano nelle menti di chi ha assistito ai tragici eventi dell’ 11 settembre, è opera di tutti (non del solo Mazzucco) perché tutti… tutti noi cittadini del mondo ci poniamo le stesse domande, abbiamo gli stessi dubbi, lo stesso timore che il mostro sia stato partorito all’interno.

Vorremmo che non fosse così.
Ma non siamo noi a poter dire se è così è o meno.
Altri ce lo devono dire.

Inganno Globale è mille domande, faticosamente… schematicamente raggruppate in una logica apparentemente fluida ma terribilmente appuntita.

Ora. Tu capisci che, se tutto quel che hai da dire su un materiale così complesso e articolato come Inganno Globale, è che Mazzucco ha fatto tre o quattro venalissimi errori… quel che se ne deduce è che tutto il resto del libro va bene.

Va bene il discorso della demolizione controllata, perché su questa non trovi nulla da cavillare…
Van bene le pozze di acciaio, va bene il foro troppo piccolo al Pentagono, va bene il fatto che 4 conducenti di cammello non potessero pilotare dei Boeing con tanta maestria… va bene tutto.

Tutte le tesi “complottiste” contenute in Inganno Globale sono corrette, perché tu, sostenitore della Versione Ufficiale, in TUTTO il libro e a tutte le drammatiche domande che pone non trovi altro da ribattere se non che i piani del WTC erano 110 e che le Due Torri non appartenevano alla Città ma allo Stato, di New York.

E di fronte a questo… un pacifico ufficialista come me, che deve pensare?...

Se la persona che dovrebbe rassicurarlo e spiegargli che le ipotesi complottiste sono fantasie, (spiegandoglielo, però: non è sufficiente limitarsi a DEFINIRLE fantasie) non è in grado di farlo ma, anzi, si arrampica su dettagli insignificanti cercando di dar loro un’importanza che non hanno… ecco che l’ufficialista comincia a farsi venire più di un dubbio.

Perché se qualcuno ti mette di fronte a 100 domande e tu, esperto, non sai rispondere nemmeno a una… be’… ogni persona di buon senso comincia a riflettere sul fatto che quelle domande tanto campate per aria non siano.

Questo thread aperto da te, per me è stato importante.
Perché, fin qui, non ha fatto altro che aprirmi gli occhi sulla pochezza del debunking.

Ti prego per l’ultima volta,
Rimedia,
Rispondi alle domande di Mazzucco.
Smontagli, fagli a pezzi il libro.
RECENSISCILO VERAMENTE.

Altrimenti io, che non conto nulla ma sono solo una goccia nel mare dell’opinione pubblica, mi convincerò anch’io che il mostro è stato generato dal mostro.

Ma ricordati che i milioni di quelli come me possono diventare un’onda che non si ferma più.


Noi non possiamo che augurarcelo, ma non i per banali motivi di "vittoria" sulla controparte che qualcuno potrebbe immaginare. Fino a che quell'onda non nascerà, infatti, gli sconfitti restiamo tutti noi, cittadini "di destra" e "di sinistra", "complottisti" e "debunkers", "cristiani" e "musulmani", che qualcuno ha trovato il modo di mettere sistematicamente contro, facendoci disperdere la grande maggioranza delle energie nel combatterci a vicenda, invece di rivolgere lo sguardo verso coloro che ci stanno prendendo in giro e sfruttando tutti nello stesso modo.

Come se il debunker la benzina la pagasse meno degli altri.

Massimo Mazzucco



***

Il thread di cui abbiamo parlato

***

Il cacciator cacciato

[…] Quindi, a quello che lui stesso dice, il grande "cacciatore di bufale" si è gettato nell'arena dell'undici settembre e ha sposato la tesi ufficiale, senza prima aver nemmeno investigato su affermazioni decisamente eccezionali come:

1) I quattro piloti privi di ogni esperienza sui jet
2) La lampante mancanza di logica nella loro strategia
3) In particolare la assoluta inettitudine al volo per il pilota responsabile delle acrobazie più spettacolari
4) La lampante mancanza di logica nella scelta finale dello stesso Hanjour
5) La plausiblità di un passaggio effettivo raso-erba di un aereo di quelle dimensioni
6) La vistosa mancanza di una risposta ufficiale al foro di uscita al terzo anello.

Di tutto questo, il cacciatore di bufale "dal metodo scientifico" non si è mai occupato fino ad oggi, mentre noi dovremmo credere che egli sostenga la tesi ufficiale a ragion veduta, e non per partito preso. […]

***

Doctor Debunker

[…]"Oggi si va dal debunker come si va dal dottore:

"Buongiorno signora, prima visita?"

"Si, prima volta. Mi ha mandato qui un amico di mio marito …"

"Mi dica, signora, dove le fa male?"

"Guardi, prima di tutto, ho un dolore acutissimo qui, nel fianco. Questa storia delle Torri abbattute con esplosivi non mi lascia dormire di notte."[…]

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
absinth
Inviato: 30/12/2006 8:35  Aggiornato: 30/12/2006 8:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: Il debunker debunkato
Ben fatta.... ancora dubbi su questo cacchio d'aereo fantasma.... basta negare l'evidenza su...
Buon 2007

LoneWolf58
Inviato: 30/12/2006 8:44  Aggiornato: 30/12/2006 8:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Il debunker debunkato
Ora a parte il fatto che non capisco cosa c'entrino la Fallaci ed Eminem... o simile... mi spieghi di chi stai parlando?!

Oserei dire che siamo al dolce... ci manca la frutta e poi possiamo ordinare il caffé... ma la strada è ancora lunga e i danni causati dal 9/11 e dalle successive menzogne difficilmente rimediabitili...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Henry62
Inviato: 30/12/2006 9:46  Aggiornato: 30/12/2006 9:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Ciao Lonewolf58,
sta parlando di me.

Allora, caro Massimo, in questo momento che cappello ti sei messo? Redattore di LC, webmaster, predicatore, autore, regista, ricercatore?

Forse analista economico, visto che davanti ad una tragedia come il 9/11 e le guerre che ha portato, la prima conseguenza che noti é il prezzo della benzina...

La verità é una sola e qui non ha niente a che vedere la natura delle ipotesi che dividono cospirazionisti e ufficialisti, visto che nessuno, nella discussione citata, ha fatto il minimo accenno alle teorie che tu liberamente sostieni.

Il problema é molto più grave ed é che all'atto dei fatti, in tema di analisi delle evidenze che stanno alla base di qualunque analisi dei tragici fatti dell'11 settembre, ti sei dimostrato incompetente.

Il tuo metodo di indagine é basato sulla supponenza, nemica numero uno di ogni seria ricerca.

Tu non sei nemmeno lontanamente disposto a metterti in dubbio e questo ti rende cieco e sordo.

Io non ti ho contestato le idee che propugni, che chiaramente non condivido, ma il fatto che quando sei passato dal fare domande al fornire risposte, ebbene, hai fallito miseramente e questo é evidente.

Poi puoi fare tutti i discorsi che vuoi, mettermi in ridicolo, raccontare la tua versione dei fatti, ma la verità é che dopo la prima trasmissione sono venuto qui, nella tana del lupo, a prospettare le mie idee e ti ricordo che i commenti non erano certamente entusiastici, o te lo sei scordato?

Non mi sembra proprio di ricordare slanci di affetto nei miei confronti, ma era stato messo in conto, così come ora mi aspetto una serie di post di sberleffo nei miei confronti e di manifestazione di una gioiosa macchina da guerra complottista.

Il problema é che sei tu e forse un paio di decine di utenti a sostenere questa facciata, dietro c'é il nulla.

Ed é purtroppo un nulla che svuota il senso delle domande che GIUSTAMENTE, ripeto giustamente, vanno poste.

In bocca al lupo.

Buon Anno a tutti

Freeman
Inviato: 30/12/2006 9:54  Aggiornato: 30/12/2006 9:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Il tuo metodo di indagine é basato sulla supponenza, nemica numero uno di ogni seria ricerca.

Eh, beh, detto da uno che abbraccia la V.U. per partito preso...

Auguri anche a te.

P.S.: io sono un ex-ufficialista, nel senso che all'inizio la cosa mi puzzava un pochetto ma non sarei mai arrivato a credere all'autoattentato o ad una mano diversa da quella del "terrorismo", e mi ero bevuto molte delle BALLE che ci hanno propinato; "complottista" da un paio di anni, dopo essermi reso conto di dove davvero stava il NULLA di cui tu parli (ovvero, il campionato mondiale di arrampicata sugli specchi).

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
LoneWolf58
Inviato: 30/12/2006 10:01  Aggiornato: 30/12/2006 10:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Il debunker debunkato
Scusa Henry una semplice domanda diretta che richiederebbe una risposta diretta... ma tu credi in pieno nella V.U.?
Credo basti un si o un no!

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
gandalf
Inviato: 30/12/2006 10:12  Aggiornato: 30/12/2006 10:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: Il debunker debunkato
Riporto quanto ho scritto nel thread incriminato....

Ciao Henry,
francamente non sono riuscito a capire che cosa volevi dimostrare e che cosa credi di aver dimostrato......e mi dispiace...... Mi dispiace soprattutto perchè ho sempre reputato i tuoi interventi su LC un valore aggiunto, uno sguardo critico ma non (almeno inizialmente) preconcetto alle teorie "alternative" sull'11 settembre....

Dobbiamo a te le, a mio parere bellissime, discussioni (quelle sul Pentagono e sul famigerato effetto pancake) che MI hanno aiutato a dipanare certe matasse dapprima ingarbugliate e confuse, e a distinguere il grano dal loglio in un marasma di teorie alternative e di dati ufficiali per lo meno contraddittori e arrivare a focalizzare quelli che a mio parere sono i veri punti critici sull'11 settembre (e qui credo che davvero all'interno della community di LC si sia sottovalutato il tuo ruolo in questo senso anche se tale ruolo lo hai avuto, passami il termine, in negativo, ovvero quando le tue risposte si sono fatte vaghe su alcuni argomenti, ecco li si poteva intravvedere un problema).
Quando parlavi con quello che tu definisci un approccio scientifico ciò che scrivevi aveva (giusto o sbagliato che fosse) un tono e una pacatezza che in questo tuo thread non ho più riscontrato…ho visto un Henry ironico, reticente, scontroso che mai avevo incontrato se non verso la fine del thread sull’effetto pancake…. Forse davvero anche tu, come scrivi, hai cambiato marcia ma come non fui d’accordo con Massimo all’epoca del cambio di marcia del sito (e glielo scrissi a chiare lettere) così mi trovo in disaccordo con te ora, per i toni, il modo e lo scopo di questo thread….

Mi sembra davvero una argomentazione di basso profilo, un attacco “ad personam” e non al Massimo scrittore o regista, ma all’onestà intellettuale di Mazzucco, dando implicitamente del gregge belante a tutti quelli che qua scrivono e che utilizzano spazi da lui concessi….. Ma anche qui Henry, sinceramente, che cosa pensavi che accadesse?? Che visti i 108 piani invece dei 110 ci fosse un’alzata di scudi degli utenti e una presa d’atto di essere stati manipolati??

Seriamente di cose opinabili su LC ve ne sono parecchie, così come su IG e sul libro, vi sono anche imperfezioni, omissioni e inesattezze che sono state viste e analizzate all’interno di alcuni thread nei forum (uno per tutti nel libro si parla ancora del pancake come la teoria ufficiale sui crolli anche se il NIST dice cose diverse….) ma credo che ognuno sappia ( e debba) fare uso della sua testa e del suo discernimento per ascoltare le idee di tutti e farsene delle proprie indipendentemente da tutti (o dal pensiero del padrone di casa….).

L’unica parte da me condivisa di quello che hai scritto su questo thread è quando parli di scarsa attenzione di Massimo a quello che si dice e si scrive sui forum….. E’ una critica che in parte condivido e che gli avevo già espresso: credo che chi ha il merito di aver creato un posto simile non possa prescindere da avere il polso di quanto accade nei forum e prendere spunto da essi per rivedere alcune impostazioni di Base, qualora risultassero sbagliate……Questo con il cambio di marcia del sito secondo me si è perso e la presenza di Massimo nei forum specifici si è fatta sempre più rara……….. Spero che la redazione allargata sia in grado di riferire al redazzucco dove vi sono discussioni meritevoli di attenzione ma non sempre mi è parso così…….

Detto questo caro Henry, spero che il tuo cambio di marcia possa essere ripensato…….. penso che il meglio di te tu lo possa dare su un confronto di natura tecnica, non su una recensione di tipo metodologico a un libro che avrà i suoi difetti, ma che mette in luce comunque domande che ancora attendono risposta….. E’ su quello che vorrei sentire la tua voce Henry….

Un caro saluto

Stefano.

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
edo
Inviato: 30/12/2006 10:21  Aggiornato: 30/12/2006 10:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il debunker debunkato
riquoto gandalf,

la situazione attuale mi pare un pò "manens moveor", arriveranno tempi migliori per la verità? spero di si!

nel festeggiare il nuovo anno ricordiamo che la verità è come la vita e la morte, più grande di noi e del nostro desiderio-delirio di determinarla

buon nuovo anno e più giusto futuro ai nostri figli

Paulo
Inviato: 30/12/2006 10:27  Aggiornato: 30/12/2006 11:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Il debunker debunkato
Quella del debunker di professione è storia antica.
Scusate la ridondanza. Infatti non esistono debunker che non siano "di professione". Il debunker, infatti, è ben altro da quello che galileianamente "riprova" per assicurarsi della verità.
Cito, in proposito, un passo della relazione del prof. Faurisson al recente convegno diTeheran in tema di "olocausto".

4) In 1979 thirty-four French historians signed a lengthy joint declaration in reply to my technical arguments aiming to demonstrate that the allegation of the existence and functioning of the Nazi gas chambers ran up against certain radical material impossibilities. According to the official version, Rudolf Höss, one of the three successive Auschwitz commandants, had confessed (!) and described how Jews had been gassed at Auschwitz and Birkenau. According to that very vague confession, when the victims appeared to have breathed their last gasp, a ventilation apparatus was switched on and a squad of Jewish prisoners immediately entered the vast room to remove the corpses and carry them as far as the crematory ovens. R. Höss said that those Jews went about this work nonchalantly, whilst smoking and eating. I had pointed out that this could not be: one cannot go into premises saturated with hydrogen cyanide gas (a poisonous, penetrating and explosive compound) whilst smoking and eating and then touch, handle and take out, using all one’s strength, thousands of bodies suffused with that poison and therefore untouchable. In their declaration the thirty-four historians answered me thus: “It must not be asked how, technically, such a mass-murder was possible. It was technically possible, since it happened” (Le Monde, February 21, 1979, p. 23).

Remark: That answer amounts to a dodging of the enquiry put forth. If someone shirks a question in this manner, it is because he is incapable of answering. And if thirty-four historians find themselves to such a degree unable to explain how a crime of these dimensions was perpetrated, it is because that crime defies the laws of nature; it is therefore imaginary.

Allo stesso modo rispondono i debunker a coloro che obiettano che non è tecnicamente possibile che le Torri Gemelle (+ edificio 7) siano crollate a quel modo senza esplosivi predisposti all'interno: è, in qualche modo, possibile per il fatto stesso che almeno i 3 edifici di quel giorno sono crollati a causa degli incendi.

Ritengo dovermi giustificare nel caso in cui qualcuno trovasse OT il mio post.

Comincio a pensare che Taradash a Matrix avesse ragione. L'Olocausto c'entra, eccome, con l'11/9. Ha ragione perchè se si hanno buoni motivi di credere che l'11/9 sia una balla, allora non si può non dubitare anche dell'Olocausto.
Ma se non si vuole sostenere l'Olocausto è una balla, allora è evidente che occorre credere anche all'11/9.
Ineccepibile. O no?

luka262
Inviato: 30/12/2006 11:00  Aggiornato: 30/12/2006 11:09
So tutto
Iscritto: 11/10/2006
Da:
Inviati: 24
 Re: Il debunker debunkato
Dal mio punto di vista l'attività di presunti debunker è cosa utile e serve al rafforzamento del pensiero di chi cerca la verità.

Certo è che costa energia ed impegno l'attività utile a superare le critiche ma è l'unica strada che osservo possa avere possibilità di successo nel futuro.

Il tutto è nelle argomentazioni e nei fatti che vengono portati a supporto o meno della tesi o del ragionamento che si cerca di condurre.

Quanto tali ragionamenti e fatti sono evidentemente incompleti, confutati, volontariamente indirizzati e quando si mostra la mancanza della capacità di cambiare idea o semplicemente di prendersi una pausa di riflessione, nel caso non si abbia modo di rispondere efficacemente al proprio contraddittore ,viene alla luce un'atteggiamento che è più adatto a scelte religiose.

Se per dormire tranquillo, sentirmi con la coscienza a posto, continuare a vivere la mia vita come ho sempre fatto abbraccio la tesi che è più si adatta al mio "equilibrio", senza capacità di modificare il mi pensiero, mostro solo debolezza.

Equilibrio risultante dalla conformazione al giudizio sociale, all'istruzione ricevuta, a precedenti prese di posizione, a passate scelte ecc.....

L'attacco personale che si rivolge all'altro, come già evidenziato, mostra la mancanza di quella forza ed equilibrio che invece debbono essere richiamate nei momenti in cui la propria posizione apparentemente viene demolita.

Penso quindi che la dialettica con chi si contrappone ad una propria tesi od un proprio ragionamento a punti di vista diversi, possa portare al miglioramento personale e delle proprie idee che acquistano maggior coerenza, vengono depurate da sviste od errori ed, in parole povere, centrano ancor di più il cuore del problema che si è individuato.

L'esempio che ci viene mostrato da molti utenti può costituire davvero una palestra per la mente che è una ricchezza in sè.

E' innegabile che essere minoritari (chissà per quanto poi) e portare all'evidenza di altri, con idee diverse, il proprio punto di vista è una posizione difficile da sostenere poichè si attrae la critica degli altri spesso sviluppata in maniera rozza.

Ma l'Essere si mostra in questi casi e la propria Individualità “canta” proprio in queste condizioni.

Ringrazio davvero questo strumento (i forum) che permette di "cristallizzare" i discorsi perchè, nel ripercorre le varie "battute" si apprende come confrontarsi con le persone.

Poichè ritengo che divenga un dovere morale (in accordo con molti altri che hanno già chiarito questo conccetto su questo forum) di ognuno cercare di diffondere un'informazione ritenuta importante agli altri, la presenza di debunker su questi forum è davvero linfa vitale e segno positivo anche della validità di quanto affermato, e diviene strumento fondamentale per accrescere la capacità di diffondere delle idee ritenute corrette.

Costerà fatica ma sta preparando coloro che si avventurano nella discussione a divenire più efficaci, precisi, coerenti e, chissà, più vicini ad una ricostruzione il più vicina alla realtà.

Siamo delle matite che hanno bisogno “di far la punta”.

Grazie ai debunker ed a coloro che hanno idee diverse che sono il necessario “temperino”.

Temperino che ha la sua validità sia se sia espressione di buona fede (di un errore o di una ricostruzione diversa) che di mala fede (volontà di demolire, mistificare, ostacolare).

E' importante parlare il più possibile degli argomenti che ci stanno a cuore (e non solo l''11/9) e diffondere idee nuove tra le persone poiché il controllo a cui le nostre menti sono sottoposte è una vera e propria morsa (l'ho sperimentato sulla mia pelle ed avverto grandemente tenace tanto che “ricadute” sono difficili da evitare) dalla quale ci si può in parte liberare proprio con il confronto con gli altri (che ci avversano) e con il diffondere l'idea ad altri (che potranno essere da supporto).

In messaggi passati ho espresso pessimismo sul futuro che ci vede impegnati nel salvare, quantomeno, la nostra onestà e coerenza e costruire un futuro di libertà.

Ho riacquistato la mia innata propensione all'ottimismo proprio pensando che la forza che si sta acquisendo attraverso l'incontro (meglio usare questa parola piuttosto che “scontro”) con idee diverse dalla propria costituirà quel catalizzatore che nella società, presa nel suo insieme, potrà permettere un cambiamento degli equilibri poiché focalizzerà elementi (intendesi come aspirazioni, sete di verità, volontà di migliorare le proprie condizioni di vita sia materiali che spirituali) che sono già presenti ma ancora inespressi.

Luca

La caratteristica che ci contraddistingue nel creato è la possibilità di scegliere.
"Come la stai usando?" E' questa la domanda che vi invito a farmi quando sono distratto!

http://www.lightworker.it/matthew_september_11.html
Freeman
Inviato: 30/12/2006 11:57  Aggiornato: 30/12/2006 12:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Seriamente di cose opinabili su LC ve ne sono parecchie, così come su IG e sul libro, vi sono anche imperfezioni, omissioni e inesattezze

Sacrosanto.
Il problema è che nelle varie V.U. (perché "LA" V.U. non esiste) ce ne sono molti di più, ma i debunkers preferiscono dimenticarsene.
E' sempre la vecchia storia delle pagliuzze e delle travi...

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
kalpoterni
Inviato: 30/12/2006 12:28  Aggiornato: 30/12/2006 12:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Il debunker debunkato
Io non credo che chi sostiene la/le V.U ci creda veramente,credo invece che siano al guinzaglio di qualcosa o qualcuno,anche inconsciamente,ma pur sempre al guinzaglio.

maxgallo
Inviato: 30/12/2006 12:29  Aggiornato: 30/12/2006 12:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
uno per tutti nel libro si parla ancora del pancake come la teoria ufficiale sui crolli anche se il NIST dice cose diverse….


Io non lo ritengo un errore questo.
Anzi, ci fa capire come la V.U. si sia servita di una teoria per rincoglionire l'utente medio e e fargli credere, con la firma del FEMA (non un istituto qualsiasi), che il crollo era stato determinato dal pankache.
Ricordo perfettamente le interminabili discussioni qui su Lc quando ancora eravamo in 500 e la teoria del FEMA era incrollabile (appunto). Era quella la V.U., sposata anche dal Pattivissimo.

Se non fosse stata per la caparbieta' di certi commentatori americani, e di siti come Lc, il NIST non sarebbe sceso neanche in campo per tamponare i danni del FEMA, introducendo pero' altre opinabilissime valutazioni.

A quando altre teorie ufficiali sui crolli?

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

LoneWolf58
Inviato: 30/12/2006 12:38  Aggiornato: 30/12/2006 12:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Io non credo che chi sostiene la/le V.U ci creda veramente,credo invece che siano al guinzaglio di qualcosa o qualcuno,anche inconsciamente,ma pur sempre al guinzaglio.


Infatti sto ancora aspettando che Henry confermi di credere in tutto e per tutto nella V.U. (o almeno indichi in quale versione della V.U. crede)

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
gandalf
Inviato: 30/12/2006 13:00  Aggiornato: 30/12/2006 13:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: Il debunker debunkato
MaxGallo:

Nench'io lo ritengo un errore, la ritengo un'inesattezza...
Non si può dire che il raporto FEMA non sia ufficiiale (lo è quindi citarlo non è di per se un errore) diciamo che la versione ufficiale più recente l'abbiamo dal NIST ed è con quella che sarebbe giusto confrontarsi (come si è fatto nel thread aperto da Henry sul Pancake...).
Ricordo che il NIST ha avuto l'incarico e finanziamenti dal congresso attraverso FEMA nell'agosto 2002 ed è uscito col rapporto nel settembre 2005..

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
LoneWolf58
Inviato: 30/12/2006 13:03  Aggiornato: 30/12/2006 13:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Non si può dire che il raporto FEMA non sia ufficiiale (lo è quindi citarlo non è di per se un errore) diciamo che la versione ufficiale più recente l'abbiamo dal NIST ed è con quella che sarebbe giusto confrontarsi (come si è fatto nel thread aperto da Henry sul Pancake...).


è anche vero che se si aspettava sempre la versione aggiornata della V.U. il libro... non so mica quando usciva

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
fefochip
Inviato: 30/12/2006 13:15  Aggiornato: 30/12/2006 13:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
per chi ha la pazienza di leggere il lungo tread che si è sviluppato riguardo alla "recensione" del libro apparirà chiaro come l'utente henry62 sia nella malafede piu totale e accusa rivoltando la frittata cose del tipo:

Citazione:
Il problema é molto più grave ed é che all'atto dei fatti, in tema di analisi delle evidenze che stanno alla base di qualunque analisi dei tragici fatti dell'11 settembre, ti sei dimostrato incompetente.


Citazione:
Il tuo metodo di indagine é basato sulla supponenza, nemica numero uno di ogni seria ricerca.


ed ecco un patetico tentativo di salvare il salvabile , di fare la parte dlla vittima per non ricevere le giuste pernacchie da ogni parte

Citazione:
Non mi sembra proprio di ricordare slanci di affetto nei miei confronti, ma era stato messo in conto, così come ora mi aspetto una serie di post di sberleffo nei miei confronti e di manifestazione di una gioiosa macchina da guerra complottista.


henry per favore lascia i tuoi ipocriti auguri di buon anno a tutti (notate come nel tread indora piu volte la pillola del veleno e della malafede con buon natale adesso attacca con la cazzata del buon anno ) e liberaci dalle stupidaggini che vai spacciando come cose importantissime e molto gravi perche qui non credo troverai molti anelli al naso pronti a darti retta

ripensandoci su ...
henry definisce coloro che non credono alla VU
Citazione:
...gioiosa macchina da guerra complottista....

al di là della definizione presa in prestito da un noto esponenete della sinistra (occhetto)
non so voi ma a me questa definizione definisce invece l'autore che non ha capito un cazzo di me e penso di molti di voi....

gioiosa ..... non sono gioioso per niente riguardo l'argomento anzi incazzato nero ,sconsolato ,pessimistico
macchina ... io non mi sento proprio per niente inserito in una macchina ...tutt'altro .ritengo che qui su LC ci sia una densità particolarmente elevata di persone che pensano con la propria testa
da guerra ... beh che dire siamo al capovolgimento direi perchè al limite parlerei di pace
complottista ... come al solito l'annoso problema io non mi sento un complottista ma ormai questa definizione ci perseguita...toccherà coniare qualcos'altro

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
kalpoterni
Inviato: 30/12/2006 13:18  Aggiornato: 30/12/2006 13:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Il debunker debunkato
Infatti sto ancora aspettando che Henry confermi di credere in tutto e per tutto nella V.U. (o almeno indichi in quale versione della V.U. crede)
........................................................
Hanno imparato a prendere tempo,esattamente come chi le V.U le prepara

nichilista
Inviato: 30/12/2006 13:37  Aggiornato: 30/12/2006 13:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
io ritengo vivamente che quest'articolo in prima pagina , dall'amaro sapore di rivalsa poteva essere evitato.
il thread parlava da se , e mostrava più che altro un tentativo un po' goffo di evidenziare delle banali carenze in IG .tentativo mal assortito appunto.
ora non capisco proprio a che diavolo servirebbe ripostare parte della , piuttosto personale, diatriba avvenuta su quel topic in prima pagina , allegandoci per giunta un post di roberto55 diretto a henry.
ma non volevano chiudere la discussione e stemperare la polemica?avrebbe giovato a tutti no?
invece dopo il giochino "fai il delatore ai danni di mazzucco" qua si risponde con il "pubblico ludibrio per enrico"
perfavore non inflazioniamo le scorretezze.
ritorniamo sul nostro binario di ricerca pura e ed informazione corretta.
il resto è solo pattume biasimevole

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
fefochip
Inviato: 30/12/2006 13:43  Aggiornato: 30/12/2006 13:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Infatti sto ancora aspettando che Henry confermi di credere in tutto e per tutto nella V.U.....


mettiti in coda ...

a noi tutti e in particolare agli utenti che hanno seguito il tread aperto da henry stiamo da tempo aspettando alcune risposte del tipo :
dove ha preso l'informazione che praticamente tutto l'amianto delle torri era stato levato o incapsulato?

e soprattutto cosa cambierebbe al lettore del libro di massimo sapere che invece di 108 piani le torri erano alte 110 piani ,che di amianto ce ne era poco tuttosommato e che le TT erano sotto la legislazione dello stato di NY invece che della citta di NY?
ancora non ci è dato sapere dove sarebbero questi errori madornali ....

ma ormai è chiaro anche a chi legge superficialmente il tread che utenti troll come questi vogliono alzare solo polvere ,screditare ..

un altro esempio è quello di sirEeward che rompe tanto le balle sulla cronologia dei voli quando è arcinoto che di cronologie ufficiali ne esistono diverse in contraddizione tra loro quindi non si capisce per quale motivo mazzucco debba spaccare il minuto ...ecco come messo alle strette si lascia andare:
Citazione:
In fin dei conti il problema qui non è mai stato sapere quali sono gli orari giusti, ma capire da dove avevi tirato fuori i tuoi.

traduzione :a noi non ci interessa la verità ma rompere le palle a te

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 30/12/2006 13:49  Aggiornato: 30/12/2006 13:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
nikilista se non hai capito l'importanza di un post come quello di un roberto55 all'interno di quel contesto allora hai capito poco appunto dell'importanza di quel tread .

riguardo allo sputtanamento di enrico sei fuori strada
...ci pensa solo lui da solo ...con quello che dice.
massimo ha solo messo in home page tutte le inutilità e vacuità che spara a raffica.

ricordiamoci che enrico è uno "specialista" chiamato sulla rete piu importante italiana per rendere conto di un atto di terrorismo senza precedenti nella storia mondiale quindi quello che che dice è giustamente criticato con molta attenzione.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Henry62
Inviato: 30/12/2006 13:53  Aggiornato: 30/12/2006 14:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro Kalpoterni,
se invece di leggere le baggianate di Massimo tu leggessi i miei post, vedresti da solo che io considero la VU alla stessa stregua delle teorie alternative, cioé hanno la stessa dignità almeno fino a quando non si dimostra, anche per una sola evidenza, che la teoria é insostenibile.

Fin qui credo siamo tutti d'accordo, ma da qui nasce il problema.

Ho dimostrato, e non uso la parola dimostrato a caso, che le evidenze della scena del reato del Pentagono sono incompatibili con l'esplosione di esplosivo ad alto potenziale all'interno, con l'uso di un penetratore DU, con l'uso di un missile.
A cosa é servito?

Io non difendo niente e nessuno, ma finora non é emerso un solo dato, ripeto dato, che renda incompatibile la VU.
Fate le vostre verifiche e vedrete che é così.

Tutto il resto sono chiacchiere che lascio volentieri a teologi e filosofi, registi e parlamentari.

Sono assolutamente conscio che la mia posizione sia poco popolare, così come il mio "cambio di marcia" che ha stupito qualcuno, ma é stato un cambio di marcia annunciato e coerentemente portato avanti.

Un'ultima precisazione sulla community di LC: so che non siete tutti asserviti al leader, ma se state a guardare é come se lo foste.

Per favore, evitate di mandarmi PM di sostegno, perché sono solamente un'ulteriore segno di ipocrisia.
Quello che avete da dire, ditelo in pubblico, come sto facendo io ora.

Gandalf, Edo e altri, vi ringrazio ma la misura é colma. Io sono rimasto quello, ma non mi si può chiedere di porgere ulteriormente l'altra guancia.
Non sono né un santo né un missionario, sono un tecnico e quando parlo appuro ciò che dico.

Mazzucco si é comportato in modo scorretto, sleale e manipolatorio e anche la creazione di questo redazionale ne é una prova: pensate che mi abbia forse avvertito di questa pubblicazione? Se per caso non l'avessi vista, che cosa avreste pensato?

Sia chiaro che io non fuggo davanti a nessuno, meno che mai davanti a Mazzucco, anzi, sono sempre a disposizione per un confronto, così come lo sono con tutti Voi se riterrete di farlo.

Ciao

ps:
per Fefochip,
se per te sapere che la PANYNJ non é un ente comunale ma interstatale e per questo le TT sono state costruite secondo standard progettuali diversi da quelli cui dovevano soggiacere tutti gli altri grattacieli civili di New York (città), significa che non hai capito perché sono morti tutti coloro che si trovavano sopra la zona di impatto.
Fattelo spiegare dal tuo mentore, se ora l'ha capito.
E poi venite a dire che l'errore é veniale... questo é il motivo perché non si possono fare cause ai progettisti, questo é il motivo perché le comunicazioni non funzionavano nelle TT, questo é il motivo perché gli ascensori si sono rivelati una trappola mortale per più di 200 persone.
Certo che queste donmande, fra quelle di Mazzucco non le trovate, perché per far le domande bisogna anche sapere cosa chiedere.

Saluti

Anonimo
Inviato: 30/12/2006 13:53  Aggiornato: 30/12/2006 13:53
 Re: Il debunker debunkato
questa considerazione-se mi permetti-lascia il tempo che trova, è una tua considerazione personale, trovo intollerabile che si apra un dibattito a tema per mettere alla gogna una persona punto!

geromix
Inviato: 30/12/2006 14:02  Aggiornato: 30/12/2006 14:02
So tutto
Iscritto: 2/6/2006
Da: Cuneo
Inviati: 11
 Re: Il debunker debunkato
Non sono d'accordo con questo post "ad personam". Non è un bel modo di discutere.

Ma, del resto, viviamo un'epoca barbara...

fefochip
Inviato: 30/12/2006 14:07  Aggiornato: 30/12/2006 14:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Ho dimostrato, e non uso la parola dimostrato a caso, che le evidenze della scena del reato del Pentagono sono incompatibili con l'esplosione di esplosivo ad alto potenziale all'interno, con l'uso di un penetratore DU, con l'uso di un missile.


si nella tua fantasia hai dimostrato....


Citazione:
Io non difendo niente e nessuino, ma finora non é emerso un solo dato, ripeto dato, che renda incompatibile la VU.Fate le vostre verifiche e vedrete che é così


si vi prego fatele...

Citazione:
Tutto il resto sono chiacchiere che lascio volentieri a teologi e filosofi, registi e parlamentari.


attenzione però che se non siete periti ballistici le vostre sono solo chiacchiere però

Citazione:
Per favore, evitate di mandarmi PM di sostegno, perché sono solamente un'ulteriore segno di ipocrisia.


ti prego basta
hai la sensibilità politica di un topo

Citazione:
Mazzucco si é comportato in modo scorretto, sleale e manipolatorio e anche la creazione di questo redazionale ne é una prova: pensate che mi abbia forse avvertito di questa pubblicazione?


non mi risulta lo dovesse fare

Citazione:
Sia chiaro che io non fuggo davanti a nessuno, meno che mai davanti a Mazzucco, anzi, sono sempre a disposizione per un confronto, così come lo sono con tutti Voi se riterrete di farlo.


beh allora comincia con lo spiegarci dove hai preso l'informazione dell'amianto visto che per te le fonti sono tanto importanti e poi spiegaci a parole tue (magari con dei disegnini perche sono particolarmente duro di comprendonio ) perchè gli "errori" che hai segnalato nel tread da te aperto riguardo alla recensione (da te mai fatta) del libro di mazzucco sono così importanti da inficiare tutto il senso del libro.
spiegaci come le due cazzate e mezzo che ci sono nel libro ti possono far gridare con tanta sicumera un mazzucco manipolatore e scorretto

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 30/12/2006 14:08  Aggiornato: 30/12/2006 14:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
geromix apri gli occhi per favore qui è successo il contrario .
la gogna è stata preparata neanche per il libro di massimo ma per lui stesso ...
leggiti il tread e poi ne parliamo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
kalpoterni
Inviato: 30/12/2006 14:14  Aggiornato: 30/12/2006 14:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Il debunker debunkato
Caro Kalpoterni,
se invece di leggere le baggianate di Massimo tu leggessi i miei post, vedresti da solo che io considero la VU alla stessa stregua delle teorie alternative, cioé hanno la stessa dignità almeno fino a quando non si dimostra, anche per una sola evidenza, che la teoria é insostenibile.
.............................................................
Scusa Henry ma non capisco,se consideri la VU alla stessa stregua delle teorie alternative,mi vien da pensare che non hai le idee ben chiare,e ancora non hai preso una "posizione".Cmq,personalmente la questione 11 Sett. non mi ha mai convinto sin dal principio,poi leggendo (non il libro) le baggianate di Mazzucco &C.e vedendo il film,mi si sono schiarite di molto le idee,e sono convinto che la VU è piena zeppa di teorie insostenibili che non dimostrano nulla.Mi sento preso in giro quando gli organi ufficiali se ne escono con favole come quella dell'11 sett.

fefochip
Inviato: 30/12/2006 14:19  Aggiornato: 30/12/2006 14:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
se per te sapere che la PANYNJ non é un ente comunale ma interstatale e per questo le TT sono state costruite secondo standard progettuali diversi da quelli cui dovevano soggiacere tutti gli altri grattacieli civili di New York (città),.


ora capisco! gli enti interstatali costruiscono appositamente gli edifici per crollare sulla loro pianta se impattano con un boeing pieno di carburante .
ma nel caso del wtc7 come hanno fatto ?non c'è andato a finire nessun aereo
certo che sfiga proprio quegli edifici sono stati colpiti ...tutti gli altri erano costruiti bene.

Citazione:
significa che non hai capito perché sono morti tutti coloro che si trovavano sopra la zona di impatto

ma a me risulta che alcuni che si trovavano sopra la zona di impatto si sono salvati e altri che si trovavano sotto sono morti ...e allora?


Citazione:
questo é il motivo perché non si possono fare cause ai progettisti, questo é il motivo perché le comunicazioni non funzionavano nelle TT, questo é il motivo perché gli ascensori si sono rivelati una trappola mortale per più di 200 persone.


accidenti certo che questi enti interstatali costruiscono veramente male eh?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Henry62
Inviato: 30/12/2006 14:31  Aggiornato: 30/12/2006 14:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro Kalpoterni,
io mi sento ancora più preso in giro quando leggo di aerei imbottiti di dinamite e di torri demolite in modo controllato, di violazione delle leggi fisiche e di thermite.

Ci sono ampie zone dal nero al grigio in ciò che le autorità hanno comunicato, e io stesso, sempre su LC, ne ho citate molte, per esmpio nella gestione dell'emergenza e dei soccorsi (aprii persino una specifica discusione in merito) ma ci sono anche molte zone chiare dal lato tecnico e non accetto che su questo specifico settore qualcuno si diverta a costruire ipotesi di pura fantascienza, senza alcuna preparazione e spacciando i deliri per ricerca della verità.
Ciao

Henry62
Inviato: 30/12/2006 14:40  Aggiornato: 30/12/2006 14:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro Fefochip,
tu sei l'esempio concreto del lettore cui si rivolge IG: non sai una mazza, parli a sproposito e non ti accorgi nemmeno delle sciocchezze che dici, ma in compenso offendi gli interlocutori e non ti accorgi nemmeno di farlo.

Tanto per chiarire, nessuno sopra le zone di impatto si é salvato.
Nella Torre Nord nessuno si é salvato nella zona di impatto.
Nella Torre Sud si sono salvate 18 persone della zona di impatto.
Fatti raccontare da Mazzucco perché, così vedi il suo livello di preparazione. Se vuoi te lo dico io qual é il suo pensiero: perché non era vero che c'erano incendi.
Peccato che non sia così.

A proposito della tua firma, non conosco te ma conosco il maestro che aspetti.
Si chiama Godot.

Buona attesa.

Ashoka
Inviato: 30/12/2006 14:44  Aggiornato: 30/12/2006 14:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
...ma ci sono anche molte zone chiare dal lato tecnico e non accetto che su questo specifico settore qualcuno si diverta a costruire ipotesi di pura fantascienza




..come i passaporti islamici a prova di “aereo che si schianta contro palazzo esplodendo in una palla di fuoco” e che vengono ritrovati intatti dai passanti prima del crollo delle Torri.

Citazione:
senza alcuna preparazione e spacciando i deliri per ricerca della verità...


Questi deliri?

che appunto si sono rivelati tali...

Vedere: Analisi sui filmati rilasciati dal Dod (di PierPaolo Murru)

Eppure mi pare che nel tuo gruppo siano considerati certezze ed il tecnico sia stato trattato a pesci in faccia proprio da individui senza alcuna preparazione...

Ashoka

Bambooboy
Inviato: 30/12/2006 14:49  Aggiornato: 30/12/2006 14:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Il debunker debunkato
ripubblico quanto postato nel Thred iniziale ( scuate ma nn ho capito semplicemente come linkarlo )
-------------------------------------------------------------

A1] avviene un evento

A2] vengono date spiegazioni [ modalità e responsabilità ] ufficiali a questo evento ( VU )

A3] in base a queste spiegazioni ufficiali, vengono intraprese azioni ufficiali
[ il legame tra A1 e A3 è direttamente transitivo e mediato esclusivamente tramite A2 con funzione di certifica e convalida ]

B1] alcuni punti presenti in A2, possono essere soggetti a dubbi

C1] alcuni dei punti in A2 vengono effettivamente messi in dubbio

C2] in modo ufficiale alcuni dei punti in A2 vengono ufficialmente modificati ( senza intaccarne l'impianto e senza quindi che debbano essere rimodulate le conseguenze in A3 )

D1] alcuni dei punti in C2, continuano a prestare il fianco a dubbi, aprendo a volte addiruttura nuove possibilità di dubbio, addirittura anche su punti ancora in A1 [ e così via con ogni nuovo rilascio di informazioni ufficiali. rilasci di informazioni e documentazioni in così grave ritardo rispetto all'evento A1, e alle successive richieste di maggior dettagli-fuga-dubbi, da risultare a loro volta sospetti, e comunque di per sè con un troppo elevato tasso di possiblità di essere stati (anche inavvertitamente) manipolati, da renderli a loro volta dubbi ]

E1] alcuni soggetti, reputano i punti ufficialmente presentati in VU A2,C2,D1 ( e forieri delle conseguenze A3 ) non spiegati in maniera conforme rispetto e/o: a-leggi fisiche;
b-probabilità;
c-capacità umane;
d-motivazioni;
e-modalità causa/effetto;
f-trasparenza dell'informazione;
e decidono quindi di impegnarsi nel evidenziare questi dubbi e contemporaneamente nel cercare possibilità fisiche-logiche-probabilistiche-motivazionali-relazionali che possano fornire risposte integranti/concrete/ipotetiche/alternative alle Vu dei punti A2,C2,D1.

E2] alcuni soggetti, che reputano tali dubbi evidenziati infondati o altrimenti spiegabili ( e che quindi non pesano, almeno particolarmente, la relazione diretta A3 con A2 ) decidono di impegnarsi ad evidenziare e/o spiegare la validità della VU A2,C2,D1, iniziando anche un confronto diretto con i sostenitori di E1

fin qui, un riepilogo, schematizzato e depersonalizzato.

onestà vuole che nel momento in cui ad un riepilogo così decontestualizzato, si vanno a sostituire impersonali sostantivi con persone/enti/governi/immagini/filamti/deposizioni/etc e, in particolarmente, si va a sostituire A1 "evento" con cio' che realemte avvenuto, cioè "strage premeditata di civili inermi", quello che era il legame A1->A2->A3 assuma un valore di contesto decisamente maggiore: in grado di fungere da cornice a tutti gli elementi tipicamente presenti in un romanzo giallo/poliziesco:
z1- crimine
z2- analisi della scena del crimine alla ricerca di informazioni utili all'identificazione dei sospetti
z3- ricerca delle motivazioni del crimine per poter ridurre la schiera dei sospetti
z4- valutazione degli alibi
z5- identificazione del criminale in base alle prove raccolte e alle motivazioni
z6- caccia e cattura del criminale
z7- [eventuale] lieto fine

in una qualsiasi indagine a livello di tribunale, con tanto di imputato sul banco dei testimoni, onere della prova dovrebbe toccare all'accusa, mentre alla difesa dovrebbe toccare il ruolo di sollevare dubbi e/o teorie in grado di inficiare queste prove.
a livello investigativo, dovrebbe essere lo stesso corpo investigativo a dover rivestire contemporaneamente i due ruoli, onde essere sicuro di indicare alla Giustizia il vero colpevole e non rischiare di incolpare un seggetto estraneo.

nel 'nostro' caso quindi, essendo ben lungi ognuno di noi da rappresentare formalmente una difesa giuridica in tribunale di un imputato in ogni caso 'scomodo', è ben piu' corretto vedersi tutti come parte integrante del corpo investigativo, anche e soprattutto perchè l'evidenziare i possibili dubbi emersi all'interno delle varie VU e l'analisi dei vari reperti ( foto/video/analisi/interviste/deposizioni ad esempio ) sono nell'esempio della trasposzione letteraria i punti z2 e in parte z3 e z4;, cioè l'analisi dei dati raccolti sulla scena del crimine, necessari al poter elaborare teorie investigative che incrociate con alibi e motivazioni del crimine, possono e devono guidare all'identificazione del colpevole.

ora quindi, tornando a noi, non si capisce [ al di là di voler mettere in gioco la buona fede ], come chi, sostenitore 'delle varie VU', a fronte di dubbi e interpretazioni sollevate, possa cercare di erigersi a censore di una teoria globale totale, senza addurre prove conclamate per ogni singolo elemento di dubbio evidenziato, semplicemente negando ( a volte anche a ragione, ci mancherebbe!) validità ad alcuni di questi punti.

il fatto quindi che resta, è quello di alcuni soggetti impegnati a controbattere limitati aspetti ( ma fossero anche macroscopici... ) delle teorie alternative, ma che in nessun modo hanno avuto la validità e la capacità di certificare con tanto di prove provate come effettivamente combacianti a livello fisico/teorico/pratico/possibilistico/razionale/documentato i fatti e le conclusioni presentate nella VU, sostenendo così di rimando, come le teorie alternative poggino non su basi d'argilla, ma bensì su solide fondamenta.

in quanto al discorso secondo il quale, invece, i debunkers dovrebbero essere visti come anch'essi impegnati alla ricerca di chiarificazione di dubbi emersi nella VU, marcando stretti i 'cospirazionisti' di modo da correggerne (i sempre possibili) eventuali errori:
1°) varrebbe di default a escluderli dalla frangia dei Debunkers e ascriverli direttamente a quella dei Cospirazionisti ( e non credo che su questo proprio possano essere d'accordo!);
oppure
2°) varrebbe a indicarli come 'almeno un pelino fuori strada' in quanto: se pur non riconoscendo la totale verità nelle parole della VU, non dedicano un solo attimo di tempo a indicarne le 'contraddizioni', ma dedicano tutti i loro sforzi solo ed esclusivamente a cercare di fare le pulci a chi invece queste 'contraddizioni' cerca di segnalarle.

Intendo dire che chi ha maturato una sensibilità tale da notare 'discrepanze' tra cio' che 'ufficialmente accertato' e, come minimo, la probabilità che cio' sia realmente accaduto, spende tempo ed energie ad analizzare quelle discrepanze e non a fare le pulci ( o al limite solo in seconda battuta ), sovente microscopiche e sovente senza addurre prove, su ipotesi ( plausibili o meno che siano ).

ma giungiamo alla domanda finale:
perchè i critici delle 'teorie alternative', non spendono tempo ed energie a dimostrare prove alla mano, punto per punto, che i fatti 'accertati dalla VU' corrispondono effettivamente a cio' che è accaduto, senza doversi basare su ipotesi alternative scaturite da soggetti terzi?

perchè non lo fanno magari rilasciando un documento che, punto per punto e prove alla mano, dimostri l'esattezza di tutte le im-probabilità enunciate nella VU, e sia contemporaneamente in grado di reggere a possibili obiezioni?

perchè si sentono costretti a basarsi sul lavoro di ipotesi altrui, quando hanno già a disposizione tutta la Verità nella VU?

e se nella VU non hanno a disposizione tutta la Verità, come mai non si impegnano a cercarla, ma si aggrappano solamente al lavoro altrui per trovargli ( a volte in maniera molto fumosa e molto raramente dimostrata oltre ogni ragionevole dubbio ) delle pecche?

Henry62
Inviato: 30/12/2006 14:52  Aggiornato: 30/12/2006 14:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro Ashoka,
quale sarebbe il mio gruppo?
Sai, sono iscritto a molte associazioni e gruppi in Italia e nel mondo.

Anche tu non riesci a fare un passettino in più del ripetere le solite litanie mazzucchiane.
Se c'é un argomento su cui non ho aperto bocca, nel vero senso della parola, é proprio l'analisi di Pier.
Mi dispiace, ma hai preso una cantonata, l'ennesima.

Io capisco che tu voglia presenziare ad ogni discussione, ma almeno prima connetti il cervello.

Saluti

Anonimo
Inviato: 30/12/2006 14:53  Aggiornato: 30/12/2006 14:53
 Re: Il debunker debunkato
scusami ashoka, ma cosa ci sarebbe di strano se si sono trovati i passaporti dei dirottatori?

fefochip
Inviato: 30/12/2006 14:54  Aggiornato: 30/12/2006 14:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Caro Fefochip,tu sei l'esempio concreto del lettore cui si rivolge IG: non sai una mazza, parli a sproposito e non ti accorgi nemmeno delle sciocchezze che dici, ma in compenso offendi gli interlocutori e non ti accorgi nemmeno di farlo.


questa è una classica affermazione generica di chi ormai con le spalle al muro non risponde alle domande .
eppure ti sei piu volte dichiarato disposto a farlo.

non so una mazza ...mmm ...come interpretarlo ?
sembrerebbe quasi un attacco personale vista l'accusa a 360 gradi solidi che mi muovi

sei anche cascato nella trappola della mia signature

hai anche sbagliato l'interpretazione del mio sarcasmo!
avevo tutte le intenzioni di offenderti e vedo per fortuna che ci sono riuscito.
ti sto chiedendo a piu riprese di sloggiare perchè non aggiungi verità a quello che cerchiamo qui faticosamente di ricostruire ma butti solo merda in giro rifilandola per cioccolato

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Anonimo
Inviato: 30/12/2006 14:58  Aggiornato: 30/12/2006 14:58
 Re: Il debunker debunkato
aproposito ashoka...questo cos'è?


Freeman
Inviato: 30/12/2006 15:00  Aggiornato: 30/12/2006 15:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il debunker debunkato
Il dito è sempre più sottile.
Dimagrire per nascondersi dietro non è sufficiente.

Personalmente, su tutta la montagna di menzogne (alcune perfettamente acclarate, Henry) e di spiegazioni poco convincenti, c'è una cosa più di tutte che mi fa imbufalire: che la c.d. "Commissione" (neutrale come un mullah nei confronti del papa), ha deliberatamente tralasciato di prendere in considerazione tutto ciò che non collimava con la Verità ufficiale (stabilita a priori, ovviamente).
Se vogliamo parlare di metodo, parola abusata, a me non sembra corretto il modo in cui si è proceduto alla c.d. "indagine". Per non parlare di quanto Bush & co. abbiano avversato la costituzione stessa della Commissione, avvenuta fuori tempo massimo, a cadavere ormai freddo, e avente come primo presidente nientepopodimeno che quel gran tocco di bugiardo e superneocon di Kissinger (alla faccia del "super partes", insomma).

E' come se in un caso di morte violenta, le indagini iniziassero anni dopo, e perdipiù partendo dal presupposto che si sia trattato di suicidio, perché "così ci hanno detto", senza neanche aver dato uno sguardo sommario agli incartamenti.
Dopodiché, si scartano tutti gli indizi e le testimonianze che non collimano con l'ipotesi iniziale del suicidio, ma che portano a sospettare che si sia trattato piuttosto di omicidio. Non girerebbero anche a voi le palle vorticosamente?
Altro che metodo scientifico.
Sempre il metodo scientifico poi ci dovrebbe spiegare le acrobazie dell'asso dell'aria che ha fatto schiantare l'aereo sul Pentagono, che manco Tom cruise in Top Gun...
Nonché la quasi-impossibilità statistica delle decine (se non centinaia) di coincidenze che hanno congiurato affinché l'operazione dei 19 martiri (alcuni dei quali ancora viventi e in buona salute, meh) avesse un pieno successo.
Insomma, travi e pagliuzze, travi e pagliuzze, siamo sempre là.
Come la duplice perla del presidente Bush (alla quale nessuno ha mai risposto in maniera convincente), che affermò di aver visto "lo schianto del primo aereo in TV", in diretta... ecco, piccolezze del genere, insomma: che volete che dimostri, il fatto che Bush avesse la sua tv personale puntata sulle Twin Towers che gli trasmetteva in diretta lo schianto di un aereo del cui dirottamento nessuno sapeva niente?

Altro che 108 o 110 piani di morbidezza.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
fefochip
Inviato: 30/12/2006 15:00  Aggiornato: 30/12/2006 15:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
scusami ashoka, ma cosa ci sarebbe di strano se si sono trovati i passaporti dei dirottatori?


beh sai quando aerei di linea scompaiono senza lasciare traccia EVIDENTE del loro passaggio o del loro impatto al pentagono e invece vengono ritrovati perfettamente integri e ammessi come prova un passaporto neanche sbruciacchiato qualcuno potrebbe alzare il ditino e dire :

ma a me non mi torna qualcosa
se poi a te la cosa non ti fa ne caldo ne freddo non so che dirti

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Ashoka
Inviato: 30/12/2006 15:03  Aggiornato: 30/12/2006 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Il debunker debunkato
peccato che in realtà Mazzucco dica qualcosa di estremamente diverso:

Non “sono passati perché non c'erano incendi

ma piuttosto..

“ma se delle persone hanno potuto transitare vive a quel livello, vicino al centro della struttura, vuol dire che la temperatura lì non ha mai raggiunto gli 800°C necessari anche soltanto per ammorbidire i possenti piloni centrali delle torri” (come si dice in Inganno Globale)

Ecco che la frase viene trasformata e resa assurda “non c'erano incendi” e poi criticata accusando l'interlocutore di incompetenza, malafede, etc.

***

Non c'è da stupirsi quindi se affermi (Recensione Inganno Globale: 28/12/2006 11:33 ) che

Per le pozze di acciaio allora bisogna parlare di rivoli, ruscelli, fiumi di lava come nelle eruzioni vulcaniche.
Addirittura avrebbe invaso la metropolitana. Caspita, allora ci saranno fior di immagini di questi fenomeni, se addirittura la Metropolitana é stata coinvolta...


come per dire: le pozze d'acciaio fuso non c'erano.. non ci sono immagini!

(per diletto sostituire pozze d'acciaio con “Boeing 757” e metropolitana con “Pentagono”)

Ashoka

Henry62
Inviato: 30/12/2006 15:03  Aggiornato: 30/12/2006 15:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro Fefochip,
tu a furia di mangiare di quel cioccolato ormai disprezzi il cacao perché per te é un gusto nuovo.

Vedi, il mio problema, lo riconosco, é che concedo sempre all'interlocutore il beneficio del dubbio.
Meno male che hai subito precisato il tuo ruolo: "lo scemo del villaggio globale".

E' un'offesa personale? Non credo che lo "scemo del villaggio" si offenderà se lo paragono a te.

Saluti

spyder
Inviato: 30/12/2006 15:06  Aggiornato: 30/12/2006 15:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2006
Da:
Inviati: 120
 Re: Il debunker debunkato
ciao,
scusate,
qualcuno sa se paolo attivissimo
ha mai " investigato " su questi argomenti?

http://www.youtube.com/watch?v=zIG3BpdJSwU



ps:complimenti per l'articolo ....mai nominato esplicitamente l'infausto individuo...

Anonimo
Inviato: 30/12/2006 15:08  Aggiornato: 30/12/2006 15:08
 Re: Il debunker debunkato
ashoka...questo cos'è?


nichilista
Inviato: 30/12/2006 15:09  Aggiornato: 30/12/2006 15:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
noreprez, piuttosto che giocare sulla suspense , potresti dirmi quel documento che cos'è ?
non l'ho mai visto sarei interessato

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Abulafia
Inviato: 30/12/2006 15:09  Aggiornato: 30/12/2006 15:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/11/2005
Da:
Inviati: 1612
 Re: Il debunker debunkato
Buongiorno,
l'utente Beauty è colui che non più tardi di ieri ha dato spettacolo su questo sito, venendo poi sospeso temporaneamente onde consentirGli di sbollire. Purtroppo non ha trovato di meglio da fare che reiscriversi e ripetersi in simili atteggiamenti.

Invito dunque ad ignorare i Suoi post, finchè non si porrà rimedio a tale farsa.

Beauty: Ti era stato chiarito che il ban è temporaneo ed il ritorno possibile. Andare avanti con questo comportamento rende assai difficile il permanere di tale II chance, per ovvi motivi che sono certo non Ti sfuggono.

...Ars adeo latet arte sua...
Anonimo
Inviato: 30/12/2006 15:11  Aggiornato: 30/12/2006 15:11
 Re: Il debunker debunkato
abulafia..ho solo chiesto che cos'era il documento..ma non si può manco parlare??

Henry62
Inviato: 30/12/2006 15:12  Aggiornato: 30/12/2006 15:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Ciao Turbonegro,
il tuo esempio é perfetto.
Prendi il caso Marilyn Monroe, che é ufficialmente un suicidio, e guarda come fanno i veri ricercatori a perseguire la verità.
Non so se hai visto la trasmissione su Mediaset della settimana scorsa, ma era un esempio di comne si debba fare un'inchiesta anche dopo decine di anni.
Infatti sono state formulate ipotesi medico-legali nuove, pienamente compatibili col quadro clinico autoptico.

Con l'11 settembre invece cosa si é fatto: una marea di chiacchiere ma nessun fatto concreto, salvo poi spacciare per "dimostrato" ciò che si é "ipotizzato", "provato" ciò che si é "fantasticato".
Pensa che in un sito complottista si sono scambiate le termiti con la termite... forse una disinfestazione avrebbe risolto il problema...
Ma fatemi il piacere.

nichilista
Inviato: 30/12/2006 15:12  Aggiornato: 30/12/2006 15:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
lo so abufalia, volevo solo sapere quel documento cosa rappresentava.
mi aveva incuriosoto, se è un'altra delle sue cazzate non lo cosnsidero più neanche se mi regala 100 "euri"

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Anonimo
Inviato: 30/12/2006 15:13  Aggiornato: 30/12/2006 15:14
 Re: Il debunker debunkato
grazie nichilista per avremi dato la possibilità di spiegare: è il documento di una hostess, come ha fatto a salvarsi dall'impatto?

...non ci sono solo i passaporti dei dirottatori, basta pigiare il ditino e informarsi meglio.

Ashoka
Inviato: 30/12/2006 15:17  Aggiornato: 30/12/2006 15:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Il debunker debunkato
Quello è uno dei due documenti dei passeggeri (CeeCee Lyles era una hostess)ritrovati nella zona di Shanksville dopo lo schianto di Ua93 e presentati al processo Moussaoui.

Con i terroristi sono stati più fortunati, sebbene fossero nel cockpit e sebbene, in teoria, l'aereo si sia schiantato in verticale, distruggendosi mentre sprofondava nel terreno.

Ashoka

Anonimo
Inviato: 30/12/2006 15:25  Aggiornato: 30/12/2006 15:26
 Re: Il debunker debunkato
uops! m'hai anticipato!

nichilista
Inviato: 30/12/2006 15:27  Aggiornato: 30/12/2006 15:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
Quello è uno dei due documenti dei passeggeri (CeeCee Lyles era una hostess)ritrovati nella zona di Shanksville dopo lo schianto di Ua93 e presentati al processo Moussaoui.


ah. capisco.

mi pareva strano che noreprez potesse tornare utile .

va beh.
se non latro ci sono 2 passaporti ritrovati a shanksville( ammetto che avreri dovuto documentarmi da solo). cosa comunque da tenere in considerazione

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Anonimo
Inviato: 30/12/2006 15:28  Aggiornato: 30/12/2006 15:28
 Re: Il debunker debunkato
ma qualcuno non aveva posto la domanda del perchè si potessero essere salvati dei documenti dopo uno schianto d'aereo?..domando

risposta: questi due si sono salvati..perchè?

Abulafia
Inviato: 30/12/2006 15:29  Aggiornato: 30/12/2006 15:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/11/2005
Da:
Inviati: 1612
 Re: Il debunker debunkato
Nessun problema Nichilista: il sito del processo Moussaoui è di dominio pubblico e contiene prove più volte citate o riportate nei vari Forum e News del sito; non è un mistero che esistano.
Non è dunque un mistero neppure il motivo per cui qualcuno le posti come se quel sito qui fosse stato sempre censurato.

P.S.: l'invito ad ignorare Beauty/Noreprez Te l'ho spedito io, non "Abufalia"!

...Ars adeo latet arte sua...
nichilista
Inviato: 30/12/2006 15:42  Aggiornato: 30/12/2006 15:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
P.S.: l'invito ad ignorare Beauty/Noreprez Te l'ho spedito io, non "Abufalia"!


opss dislessia allarm

ho anagrammato il tuo nick( che si riferisce allo studioso della cabala del XIII secolo se non erro).chiedo venia



ad ogni modo seguirò il tuo consiglio
ciao

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Bambooboy
Inviato: 30/12/2006 15:50  Aggiornato: 30/12/2006 15:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Il debunker debunkato
visto che si cita ( con tanto di foto ) il documento della flight attendant Ceecee Lyles
http://www.cnn.com/SPECIALS/2001/trade.center/victims/ua93.victims.html

pero' bisognerebbe anche avere l'onestà di ricordare che anche per quello che riguarda il crash del volo 93, esistono diversi punti oscuri riguardo le modalità ( e in particolar modo riguardo i resti (????) ritrovati.

da notare inoltre che a fronte di 4 veicoli similari, distruttisi in 3 maniere diverse ( 2 contro lestrutture relativamente 'morbide' delle TT; 1 contro le pareti iperrinforzate della struttura militare del Pentagono, e 1 fatto precipitare a terra dalla reazione dei passeggeri ( o abbattuto in volo dall'aviazione ):
tutti presentano lo stesso strano caso di quasi totale assenza di parti degli aerei stessi ( i motori ad esempio )

senza star ad annoiare con troppi link, basta già solo quello presente su questo stesso sito per evidenziare alcune 'strane anomalie' circa il volo 93
http://luogocomune.net/site/modules/911/index.php?filename=911/4-UA93/fattrisc/fattrisc.html

Tuttle
Inviato: 30/12/2006 16:49  Aggiornato: 30/12/2006 17:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Il debunker debunkato
Buongiorno a tutti. Ho come l'impressione, e spero di sbagliarmi, che LC si stia trasformando in una base di lancio di missili antidebunker o base di allevamento di troll antimissili.....e la cosa sinceramente non fa bene ne al sito ne agli utenti nè al sottoscritto. C'era un motivo per il quale mi iscrissi qui e quel motivo erano le persone, alcune delle quali non scrivono più da molto tempo. Sono mesi che non si riesce più a stare dentro un thread costruttivamente senza venire accompagnati per mano fuori dalla discussione da qualche personaggio al quale frega meno di zero l'argomento che si sta trattando (e non è sempre un debunker)... Mi chiedo dove possa portare questo stile se non esattamente nella direzione che molti auspicano, ovvero, lo sfascio totale di qualsiasi gruppo di lavoro o indagine...o almeno all'immagine pubblica che questi offrono nello sbranarsi i nervi un giorno si e un altro pure. In questi giorni leggo molto Pilots for Truth e trovo che sia di un eleganza e professionalità fuori dal comune, per come si trattano gli utenti, per come si trattano gli argomenti e soprattutto per il rispetto delle rispettive competenze. Ma che posto è questo se i mestieri e l'esperienza di ognuno diventano figure retoriche negative per prenderci tutti per il culo? Trovo di grande esempio il loro forum dove c'è di certo meno traffico, meno persone...ma molta attenzione a portare avanti vere e proprie indagini e ragionamenti collettivi che qui ormai latitano da un bel po di tempo.

Sapete per chi mi iscrissi su LC?

Per Henry62 (mi fidai si!), per Tifoso (mi manca)....per Maxgallo, Ashoka e Max_piano che in quel periodo erano vere e proprie macchine di pensiero e calcolo...

Non indagai nemmeno sulle posizioni di queste persone, semplicemente non mi interessava. Mi parevano semplicemente tenaci e oneste nei modi di approcciare, ognuno coi suoi metodi e modalità, l'argomento che si trattava. Non ho vergogna nell'ammettere che non immaginavo minimamente che si potesse arrivare a questi livelli di violenza...di discussioni tutte dirette alle persone, alle loro vite, ai loro mestieri e scelte personali. E' davvero molto squallido leggere tutto questo baccano che non porta niente se non energie negative su tutti i lettori. Io stesso sono stato ripreso per i miei modi a volte aggressivi ma sono niente in confronto a questo baccano di insulti multilaterali. Molte persone diventano violente quando non riescono più a portare argomenti o elementi attivi alle discussioni. Nel momento in cui cessano l'opera di costruzione ecco che vogliono iniziare quella di demolizione....

Questo per dirvi che mi dissocio definitivamente da queste modalità di espressione, da una parte e dall'altra. Non riconosco più in LC, almeno in queso preciso periodo, le motivazioni che mi spinsero ad iscrivermi. Non ho bisogno di aggiungere violenza a quella che già subisco gratuitamente dal contesto storico che mi tocca vivere. Se questo lo chiamate comunità, preferisco tornare da dove sono venuto. Se condivisione significa poter arrivare prima o poi alla messa al bando in piazza di se stessi per il pubblico divertimento...beh meglio non esistere ne qui ne altrove vi sia questo rischio. Se andare contro Massimo significa rischiare la gogna pubblica con il plauso generale, scusate ma mi pare tutto tranne un esempio di comunità libera.
Posso comprendere pienamente il fastidio, la rabbia e il rancore per le accuse che gli sono state poste ma io avrei scelto la strada del controdebunk piuttosto che questa rissa che offre fra l'altro la via più semplice a tutti di fuggire dalle proprie responsabilità.

Internet non ci rende liberi di gettarci merda addosso senza responsabilità. Quelle morali e umane restano e prima o poi chiederanno il conto.

LC oggi mi ha deluso, e profondamente, per quel che vale il mio pensiero, sono nauseato da questo mare di ipocrisia che vedo arrivare da tutte le parti.

Inganno Globale contiene diversi errori (spesso causati da mancato aggiornamento) e lo è anche l'opera di Attivissimo (spesso causata da preconcetta visione dell'operato altrui). Entrambi hanno l'onere/dovere di fare informazione onesta e corretta e nessuno può pretendere di usare la propria buona fede come algoritmo di decodifica delle intenzioni di ciò che pubblica. Che ognuno si corregga i propri errori (la cui totale assenza è a priori impossibile) ma che lo si faccia senza violentarsi il cervello in questa maniera e soprattutto senza chiedermi di partecipare a questa guerra che non è di certo parte dei miei interessi. Io vivo bene quando condivido, costruisco, ricevo e do informazioni e conoscenza. Il resto che vedo qui in questi giorni mi stanca, mi toglie energia e mi fa male. Mi dispiace molto.

Auguri a tutti di un buon 2007. Che la ricerca riprenda e con essa la civile discussione e l'onesto scambio di informazioni e conoscenze...base principale di ogni processo di onesta costruzione e diffusione di idee e concetti.


Pier Paolo

kalpoterni
Inviato: 30/12/2006 17:29  Aggiornato: 30/12/2006 17:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Il debunker debunkato
Henry62:Caro Kalpoterni,
io mi sento ancora più preso in giro quando leggo di aerei imbottiti di dinamite e di torri demolite in modo controllato, di violazione delle leggi fisiche e di thermite.
................................................................

Sono successe cose troppo strane quel giorno,non riesco a credere alla versione ufficiale,già la parola ufficiale non mi piace,non ho mai capito chi ha ufficializzato gli ufficiali a ufficializzare,ma questa è un altra cosa....niente di personale Henry,ma non la pensiamo allo stesso modo.
Ciao

Freeman
Inviato: 30/12/2006 17:31  Aggiornato: 30/12/2006 17:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Con l'11 settembre invece cosa si é fatto: una marea di chiacchiere ma nessun fatto concreto, salvo poi spacciare per "dimostrato" ciò che si é "ipotizzato", "provato" ciò che si é "fantasticato".
Pensa che in un sito complottista si sono scambiate le termiti con la termite... forse una disinfestazione avrebbe risolto il problema...
Ma fatemi il piacere.

Pensa che in un sito ufficiale ho letto i nomi dei 19 dirottatori; che poi non ne sono 19; che poi alcuni di loro sono ancora vivi.
Screditare TUTTO il movimento per la verità citando qualche uscita di paranoici o disinformati è una tattica che ormai ho imparato a riconoscere. E' MALAFEDE, e basta. Supponenza, anche (quella che tu rimproveri a Mazzucco, vedi), di chi si crede depositario della verità.
E' una risposta "svicolona" che mira a buttare via l'acqua sporca con tutto il bambino.
E pensare che per un momento avevo creduto che potessi essere in buona fede.
Vabbé, divertiti, che ti devo dire.
Per quel che mi riguarda la tua posizione è chiarissima, evidente il fatto che non hai neanche accennato ai dubbi che ho sollevato, che sono l'1% di tutte le domande senza risposta, ma ti sei appigliato al mio esempio per divagare.
Adesso capisco a cosa si riferiscono quelli che dicono che non rispondi alle domande.
bah.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
fefochip
Inviato: 30/12/2006 17:36  Aggiornato: 30/12/2006 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
tu a furia di mangiare di quel cioccolato ormai disprezzi il cacao perché per te é un gusto nuovo


wow ....sottilmente suggerisci che mangio merda
quindi non sono abituato a ben altro cibo intellettuale proveniente probabilmente da cervelli sopraffini e acuti come il tuo

Citazione:
Vedi, il mio problema, lo riconosco, é che concedo sempre all'interlocutore il beneficio del dubbio.


cavalleresco veramente

Citazione:
Meno male che hai subito precisato il tuo ruolo: "lo scemo del villaggio globale".


non è vero.... lo saprei se mi fossi dato del "lo scemo del villaggio globale" sei tu che mi hai definito cosi almeno abbi il coraggio di dirlo apertamente e non inventarti cose come al tuo solito

Citazione:
E' un'offesa personale? Non credo che lo "scemo del villaggio" si offenderà se lo paragono a te.


beh se non è un offesa questa .

comunque come al solito ottimista chiudo invitandoti cortesemente a rifilare altrove l'immondizia intellettuale che propini

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 30/12/2006 18:03  Aggiornato: 30/12/2006 18:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Se andare contro Massimo significa rischiare la gogna pubblica con il plauso generale, scusate ma mi pare tutto tranne un esempio di comunità libera.


no pier non hai colto a mio parere il senso dell'apertura di questo tread da parte di massimo.
ne sempre a mio parere commenti piu o meno sarcastici ad esempio i miei .

per quanto mi riguarda ti posso dire che sono stufo .
stufo di trovarmi di fronte a tanta disonestà intellettuale.
su un forum come questo e piu in generale nei forum la disonestà intellettuale la trovo insopportabile.
è vero è una caratteristica umana che si ritrova spesso nelle persone , ma qui troviamo esempi fulgidi di disonestà intellettuale cosi profonda che
ogni forma di educazione lascia il posto a una sola parola :vaffanculo!
quando ti dicono questo è giallo ,mentre tu vedi in tutta onestà nero dici... boo strano ma io vedo nero.
poi la stessa pesona ti dice vedi è giallo fidati perchè io sono un professionista del colore

allora gli chiedi questo allora che colore è?
beh non posso dirtelo certo io prima sei tu che lo dici poi ti dico io se hai detto il colore esatto .

e potrei andare avanti per tutta la sera.

che il tread aperto da henry sia capzioso il cui fine non è la ricerca di qualche verità ma solo rompere le balle per me è semplicemente evidente al punto che mi sono rotto di dialoghi pacati e infiorettati perchè è chiaro quando ci si trova di fronte a personaggi come un siredward che si sta solo perdendo tempo.

alle volte nella vita servono pure i calci nel culo il dialogo a tutti i costi non serve è controproducente come la violenza immediata alla prima parola detta se levata fuori dal coro .
non sempre il dialogo è costruttivo quando ti trovi davanti alcuni figuri .

il senso dell'articolo di massimo a mio parere è proprio per denunciare questa cosa .

chi ha maturato alcune cose sull'11 settembre per quanto simpatizzante diciamo cosi della VU se è onesto intellettualmente non può non risentirsi anche lui di fronte alle sparate degli individui sopra citati .
ecco perche massimo ci propone un roberto55
non come trofeo di caccia ma come riprova che un debunker disonesto alla fine provoca piu danni che benefici alla sua tesi.

personaggi come attivissimo e henry per di piu sono insopportabilmente ipocriti quando vanno ad affermare che loro sono super partes che bisogna separare il grano dall'oglio ....
dicono di essere netrali ma sono i piu infidi personaggi .

preferisco uno che si dichiara apertamente che non crede alle stronzate dei complottisti piuttosto che figuri di quel tipo che fanno i finti tonti ,i finti esperti e suggeriscono metodi che non rispettano per primi ....disonesti intellettualmente appunto.

e credo e tutto sommato spero che qualcun altro si stufi di sentire certe panzane ,si stufi di essere comprensivo e "aperto a tutto" cominci a fare qualche sana pernacchia alle persone giuste .

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
gandalf
Inviato: 30/12/2006 18:12  Aggiornato: 30/12/2006 18:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: Il debunker debunkato
Straquoto Pier69!!!

sarebbe ora di ricambiare passo e tornare con umiltà a cercare di capire cosa è successo.....

Massimo, conta fino a mille e rileggi il mio penultimo post e quello di Pier e, sì, prima del suo cambio di marcia, le critiche al tempo costruttive di Henry....

Riflettici Massimo........
Su come non è andata siamo d'accordo, ma non basta!!!

Occorre capire cosa è credibile e cosa no, occorre leggere ciò che scrivono anche i debunkers (così si capirebbe ad esempio perchè non sia così impossibile che alcune finestre del Pentagono siano rimaste intatte (attenzione non parlo di quelle posizionate nella zona di probabnile impatto della deriva, quelle manco fossero di piombo... parlo di quelle circostanti la zona dove si evincono i buchi sulla facciata del Pentagono....) occorre non fermarsi......e non compiacersi delle magre figure altrui....perchè può sempre capitare di farne........

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
nichilista
Inviato: 30/12/2006 18:26  Aggiornato: 30/12/2006 18:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
anche io quoto pier e spero che si passi veramente oltre a questo momento di debolezza, nel quale forse sono caduto anche io.

ciao

alprossimo e più sano argomento

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
snapdozier
Inviato: 30/12/2006 18:41  Aggiornato: 30/12/2006 18:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/2/2006
Da: Vicenza
Inviati: 75
 Re: Il debunker debunkato
Sulla buona fede di Henry io i dubbi li ho dalla trasmissione su rai 1. E' difficile valutare tutti i particolari del Pentagono o delle torri ma ci sono degli aspetti che superano la nostra esperienza e non sono compatibili con la vita sulla terra. Il fatto che un boeing 757 sia caduto sul Pentagono non è compatibile con lo scenario e la spiegazione data da Henry non è compatibile con le leggi della fisica attualmente in vigore. Se un "esperto" o un "dilettante spiegano un fenomeno contraddicendo le leggi della fisica hanno la stessa credibilità. Tutto il resto è un interessante lavoro di ricerca su particolari che in ogni caso non cambiano il dato di fatto iniziale. Le polemiche e i rancori tra i partecipanti non servono a nulla o semplicemente a spostare l'attenzione dal problema principale. Massimo ha fatto un gran lavoro e in questo sito ho trovato conferma ai dubbi. Che ci siano delle persone che la pensano in modo diverso più o meno in malafede è normale. Tutto ciò non sposta di un millimetro il problemi di fondo. Quello che sta accadendo è che una delle balle più grandi della storia non riesce a esplodere e grazie a questa sono state assassinate centinaia di migliaia di persone innocenti.

Citazione:
quello che conosci non è ancora conoscenza
zuldan
Inviato: 30/12/2006 19:27  Aggiornato: 30/12/2006 19:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2006
Da: 4 angoli
Inviati: 115
 Re: Il debunker debunkato
Ancora una volta si dovrebbe affrontare l'11/9 da un punto di vista politico,per capire chi sono almeno, i veri mandanti.
Quando quel giorno, vidi le immagini degli attentati,
uno dei miei primi pensieri fù:cazzo questo è l'inizio
di una guerra.
Ma in realtà pensavo non alle guerre volute poi dall'amministrazione americana,ma ad una serie di paurosi attentati, che avrebbero sanguinosamente colpito gli U.S.A ed anche l'Europa.
Ho iniziato ad avere dei grossi dubbi,quando dopo mesi negli u.s.a,non scoppiò neppure un petardo.
Poi sono venute le guerre(quelle vere) in
Afghanistan e Iraq.
Bush ha persino mentito spudoratamente pur di dare il via a quest'ultima.
Allora,qualsiasi dubbio è scomparso.
Chissà perchè gli "Stati canaglia"sono sempre quelli che possiedono ricchi giacimenti petroliferi,non controllati dalle compagnie occidentali,o dove il petrolio ci deve passare(oleodotti).
Per poter creare il "nuovo ordine mondiale"(ovvero vogliamo diventare i padroni del mondo)
tanto caro ai neocon,uno di loro,credo un anno o due prima del 11/9 disse:ci vorrebbe una nuova Pearl Harbour.
E puntualmente è arrivata.

P.S Forse sarò un idiota,ma se intorno al Pentagono c'erano circa un ottantina di telecamere in funzione,nel momento in cui l'aereo si dovrebbe essere schiantato,perchè cazzo non ci hanno mai fatto vedere chiaramente
(a differenza delle Torri) tale aereo, mentre impatta sul Pentagono?



Paxtibi
Inviato: 30/12/2006 19:45  Aggiornato: 30/12/2006 19:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il debunker debunkato
Nel discorso di Pier Paolo ci sono diversi spunti di riflessione, c'è anche da dire, però, che LC non è mai stata una "comunità", né si vede perché dovrebbe esserlo.

Per evitare che si trasformi in un casino basterebbe non dare corda a debunker e troll assortiti: non mi pare che lo scopo del sito abbia qualcosa a che fare con il convincere un Attivissimo o un Henry qualsiasi. Non capisco perché a chi ha già dichiarato più volte e sprezzantemente di considerarci "complottisti" e in qualche misura visionari non si possa chiudere la porta in faccia.

Se so che qualcuno mi considera un pazzo e lo dichiara anche pubblicamente in casa mia non lo faccio entrare, e se l'incontro per strada gli sputo in un occhio con rincorsa. Massimo evidentemente ha un'idea diversa e il sito è suo, quindi per me va bene così.

SWE
Inviato: 30/12/2006 19:53  Aggiornato: 30/12/2006 21:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 744
 Re: Il debunker debunkato
zuldan

Ti quoto in pieno !

E' l'analisi logica più di quella grammaticale ad essere assai meno facile da smontare.

Soprattutto alla luce di quanto è successo in seguito da allora fino ad oggi compreso l'omicidio premeditato di Saddam ed il conseguente suicidio di Bush...

nichilista
Inviato: 30/12/2006 20:36  Aggiornato: 30/12/2006 20:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
sai zuldan ...

Ma in realtà pensavo non alle guerre volute poi dall'amministrazione americana,ma ad una serie di paurosi attentati, che avrebbero sanguinosamente colpito gli U.S.A ed anche l'Europa.

... questo è stato proprio il mio primo pensiero nei pochi minuti dopo l'attacco al pentagono e questi...

Ho iniziato ad avere dei grossi dubbi,quando dopo mesi negli u.s.a,non scoppiò neppure un petardo

... i dubbi che mi sono balenati subito dopo.e non mi dite che che in "2 giorni" c'è stata una crescita esponenziale dell'efficenza del sistema di sicurezza usa tale da giustificare questo paradosso.


forse parrà una sciocchezza , ma questa osservazione è stata ed è ancora il più forte motivo che mi ha portato a non credere alla versione islamica( nella forma di mister bin e la sua rete "spectre" di infettati del male)dell'attentato.
la mancanza di una qualsiasi logica, che ricordo non è avulsa neppure agli attentati terroristici, in un atto così grande ma così isolato e gravido di conseguenze quasi solo negative per i presunti artefici

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Novalis
Inviato: 30/12/2006 20:50  Aggiornato: 30/12/2006 20:50
So tutto
Iscritto: 2/12/2006
Da: Roma
Inviati: 9
 Re: Il debunker debunkato
Non ho assolutamente intenzione di sotenere qualsivoglia tesi, solo perchè, pur essendomi fatto un'idea, non credo d'essere cognitivamente al livello d'altri interlocutori e, non volendo sembrare in malafede, non intraprendo un discorso che non potrebbe, pur volendo, essere mio.

Semplicemente, un appunto che, lungi da me, non vuol essere assolutamente una critica.


Henry62 ha scritto:
Citazione:

Un'ultima precisazione sulla community di LC: so che non siete tutti asserviti al leader, ma se state a guardare é come se lo foste.


Caro Fefochip,
tu sei l'esempio concreto del lettore cui si rivolge IG: non sai una mazza, parli a sproposito e non ti accorgi nemmeno delle sciocchezze che dici, ma in compenso offendi gli interlocutori e non ti accorgi nemmeno di farlo.



Anzitutto la inviterei, con tutto rispetto, a non generalizzare perchè, nel mio modestissimo concetto d'educazione, non mi pare estremamente...giusto? Sì, diciamo giusto.

Sto assolutamente a guardare, perchè adoro guardarmi e guardarmi intorno, in continuazione ; debbo dire, con assoluta sincerità che, a seguito di una attenta analisi introspettiva, non mi sento nella maniera più assoluta asservito al leader, tantomeno incosciamente.

Tant'è che si è andati lancia alla mano contro un metodo d'indagine pretenzioso, poichè tralasciante particolari fondamentali, ora generalizzare senza avere una documentazione, una certezza mi pare poco corretto, sul serio.

In secondo luogo, devo ricredermi sulle mie credenze, probabilmente aprioristiche, riguardo i miei gusti in fatto di lettura : speravo con tutto il cuore d'essere parte integrante di quel gruppo a cui IG si rivolgeva e speravo, oltretutto, che quel gruppo fosse anche folto.
Tuttavia, credendo fermamente in questo ed ahimé, avendo difficolta a credere il contrario (ve l'assicuro, mi è quasi impossibile)ne concludo che per logica , preso per incredibilmente vero quanto espresso da lei Henry62 , mi trovo inserito in quella frangia d'utenza che, testualmente "non capisce una mazza" ed anzi mi scuso con lei, anticipatamente, nel caso l'avessi offesa perchè, in bontà mia, non sono in grado d'accorgermene.

Ora, alla luce della mia riscoperta come "non idoneo alla comprensione delle mazze" mi fregio ORGOGLIOSAMENTE di questo titolo annunciando a gran voce che, pur non capendo una mazza, credo d'essere curioso, maledettamente curioso, curioso di scoprire, di capire, di sapere quello che non ho capito, non ho scoperto o non ho avuto possibilità, addirittura, di sapere.




Un ultima cosa, che metto a piè proprio perchè non mi sento in grado di dare un parere considerevole al riguardo, vista la mia recente iscrizione.Se quanto detto dai Vari Gandalf o pier è vero, spero con tutto me stesso che LC torni al suo vecchio stile; La confutazione spregiudicata, quasi mai coincide con l'aver ragione.

Citazione:
"Chi vede un gigante esamini prima la posizione del sole e faccia attenzione a che non sia l'ombra d'un pigmeo." - Novalis
Linucs
Inviato: 30/12/2006 21:04  Aggiornato: 30/12/2006 21:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Il debunker debunkato
Indovinello:

Quando la meta-discussione vede protagonisti gli utenti che discutono di se stessi, per chi suona la campana?

fefochip
Inviato: 30/12/2006 21:08  Aggiornato: 30/12/2006 21:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
benvenuto novalis tra chi non ha capito una mazza e va dietro il leader massimo .
noi siamo secondo henry degli automi (che quindi non capiscono una mazza ) che hanno bisogno di input esterni .
la cosa che alla fine rosika henry è che questi input nella sua testa ce li da massimo invece che la sua acuta mente da tecnico che sa perfettamente che le TT erano 110 piani ma glissa via su tutte le altre pesantissime domande come fossero capricci di bambini scemi

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
spinox
Inviato: 30/12/2006 21:39  Aggiornato: 30/12/2006 21:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/1/2006
Da:
Inviati: 262
 Re: Il debunker debunkato
forza ragazzi! e' solo la depressione che arriva puntuale con le feste comandate... l'importante e' che la campana non suoni a morto.

mi ricollego anch'io a zuldan. perche' ognuno di noi si e' interessato ai fatti dell'11/09?
guardiamoci intorno: per alcuni, se non per molti, se l'11/09 non fosse accaduto la vita sarebbe andata avanti lo stesso, para para. lo stesso cappuccino e cornetto alla mattina, lo stesso timbrare del cartellino, lo stessa coda alla cassa per fare la spesa il sabato.
la notte del 12/11/03, giorno dell'attentato ai carabinieri in iraq, tante coppie italiane hanno fatto comunque dello splendido sesso...

che stavate facendo cinque anni fa'? come avete appreso la notizia?
io ero al lavoro, facevo il turno 13-21. ad un certo punto entra il caporeparto e ci dice: "oh, i palestinesi hanno buttato giu' due grattacieli a new york!". io e il mio vicino di pressa ci guardiamo e pensiamo: "sii, e cosa hanno usato? 200 kamikaze? un autobus-bomba? un'autocisterna-bomba? una bomba atomica tascabile? superman? hulk?"
si sa, i caporeparto capiscono sempre un po' meno di chi fa il lavoro duro...

poi si torna a casa e si accende la televisione. in effetti qualcosa e' successo: tutti i canali trasmettono le immagini che ormai conosciamo a memoria. l'effetto iniziale e' di stupore e, lo confesso, c'e' anche un sentimento contradditorio. nonostante il dispiacere per i morti, chiunque sia stato (anche se a questo punto non si parla piu' di palestinesi) ha compiuto una grande impresa, un po' come davide contro golia. fossi stato io a farlo, me ne sarei subito preso il merito. con tali capacita' organizzative, un buon lavoro lo troverei subito.
si inizia a parlare di fondamentalismo islamico. forse e' ora di cambiare religione: se e' successo quello che e' successo, allora allah e' veramente grande e mette nel sacco il dio dei cristiani. una mano celeste, quando nello stesso giorno devi dirottare tre aerei in un paese straniero e farli schiantare su twin towers e pentagono, sicuramente aiuta.

poi qualcosa comincia a puzzare. si trovano a tempo di record i colpevoli. si trova a tempo di record il mandante. si organizza a tempo di record una guerra contro l'afghanistan perche' il governo locale non vuole consegnare bin laden agli americani. qui in italia si tira un sospiro di sollievo perche' qualcuno ricorda che, se bin laden fosse qui, l'italia in teoria non potrebbe estradarlo verso un paese in cui vige la pena di morte e saremmo bombardati dagli americani anche noi.

in tv, alcuni generali ci parlano di nuove mini-bombe-atomiche (esistono!), armi tattiche che potrebbero essere impiegate in afghanistan. ci fanno vedere i test esplosivi fatti in chissa' quali foreste e ci fanno capire che il paragone con hiroshima non e' proponibile in quanto, pur essendo atomiche, il raggio d'azione e' ridotto. sono intelligenti anche loro, chirurgiche. a me sembra tutto pazzesco, come se per beccare un latitante mafioso l'esercito italiano prendesse a chirurgiche cannonate il quartiere in cui si nasconde.

vengono coniate espressioni tipo "guerra infinita" poi "pace infinita" poi "liberta' duratura".

mi spiace non essere un ingegnere, un fisico, un esperto balistico, un tecnico video, uno storico, un esperto di geo-politica (andra' meglio alla prossima re-incarnazione). l'apporto che posso dare qua su LC e' quindi veramente molto limitato, dunque. a volte anche per questioni di tempo, o sonno arretrato, o tasso di glicemia nel sangue che ha bisogno di essere rimpinguato. sull'11/09 percio' non rompo piu' di tanto.

dato che il mio giudizio tecnico vale come la cacca di una mosca, devo rifarmi agli esperti. anzi, agli esperti che hanno la buona volonta' di spiegarmelo e di convincermi. da parte mia prometto di ascoltare senza preconcetti.

ci sono esperti che vogliono ricercare la verita'. a loro auguro un sincero buon lavoro.
ci sono poi esperti che vogliono ricercare la verita' e divulgarla. buon lavoro anche a loro. a questi, posso essere utile per costruire le faq. e' gia' qualcosa, no?

sono quindi un utente che discute di se stesso perche' non ha niente di meglio da proporre.
se oggi uccidessero mia madre, mia moglia e mia figlia, non so se sarei in grado di uccidere il loro omicida, sterminargli la famiglia ed i vicini di casa. se poi contro l'omicida non ci fossero prove schiaccianti, lo sarei ancora meno.
anche senza leggere una sola pagina di niente, anche senza vedere una sola immagine, il mio giudizio su chi risponde ad un attentato con una guerra su vasta scala mi sento in diritto di darlo. buono non e'. e siamo rimasti solo all'afghanistan...

buon 2007 a tutti, spinox.

Redazione
Inviato: 30/12/2006 22:02  Aggiornato: 30/12/2006 22:09
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il debunker debunkato
Per me luogocomune può chiudere anche domani. Vuole dire che il suo percorso è compiuto. Ma una cosa di questo sito non si potrà mai dire: che ha peccato di incoerenza per un solo istante.

Chi lamenta i bei tempi andati parla solo perchè ha la lingua in bocca, ma non si rende conto di una cosa FONDAMENTALE: "allora" non eravamo nel mirino di nessuno. Oggi siamo il sito che bene o male ha portato l'undici settembre a conoscenza degli italiani.

Hai detto un cazzo.

Era facile "fare gli eleganti", prima. Ma se si vuole un sito aperto a tutti (e lo si vuole, vero?), e nel frattempo si vuole perseguire la verità (e lo si vuole, vero?), significa che prima o poi si arriva al conflito aperto, e qui a quel punto ci entra di tutto. E quando di mezzo c'è la politica - la "grossa" politica, quella ideologica, quella del "controllo delle masse" - il gioco si fa sporco.

Ecco allora che i santerellini delle buone parole si dimostrano schifati, e invitano il mazzucco a "ripensarci", a "tornare sui suoi passi", a "evitare cadute in basso".

Cari ragazzi, quando qualcuno sta andando a fondo, e ti si aggrappa addosso da tutte le parti, non gli dici: "scusi, gentilmente, le dispiacerebbe aggrapparsi altrove, perchè non trovo corretto che lei lo faccia alla mie caviglie?". O te ne liberi con un preciso cazzotto nei denti, oppure vai a fondo con lui.

Ve lo ridico, perchè mi rendo conto che il significato delle parole per molti di voi è praticamente nullo: o te ne liberi con un preciso cazzotto nei denti, oppure vai a fondo con lui.

Oppure pensavate che "perseguire la verità" fosse come "andare ai giardinetti"?

Forse pensavate che L'Espresso, Panorama, Repubblica e Corriere ci avrebbero additato come "esempio di correttezza, di onestà, e di fulgido senso di responsabilità" da una parte, nonchè di "eleganza, misura e savoir faire" dall'altra?

Ma che film state vedendo? Cambiate canale, ragazzi, perchè oggi qui va in onda la REALTA'.

Dietro a gente come Enrico e Attivissimo ci sono le stesse persone che fanno la guerra in Iraq e BRUCIANO VIVE VENTIMILA PERSONE IN TRE GIORNI, e poi ci mandano Teodori in TV a dirci che "erano tutti tagliagole".

E io ne becco uno in castagna, lo metto alla gogna (e poi nemmeno tanto, visto che ho fatto l'intero articolo senza fare un solo nome), e voi vi lamentate della caduta in basso?

Guardate che il "5 o'clock tea party" non è qui, è il sito accanto.

Io non invito Enrico ad andarsene dal sito, perchè mi sta benissimo che ci sia, se vuole esserci. Come vedete, non ho certo problemi a fare a cazzotti con nessuno.

Invito piuttosto ad andarsene tutti coloro che sono pieni di belle parole, e non vedono "perchè" qui accade quello che accade.

Invito ad andarsene tutti quelli che "pretendono" la verità, ma non sanno accettarne le conseguenze.

Invito ad andarsene tutti coloro che partecipano alle diatribe dal primo all'ultimo post, salvo poi "dissociarsene" perchè è Capodanno, e si sentono pieni di "buone intenzioni" per l'anno che viene.

Invito ad andarsene, in altre parole, tutti coloro che guardano prima a se stessi che agli altri.

Massimo Mazzucco

snapdozier
Inviato: 30/12/2006 22:16  Aggiornato: 31/12/2006 12:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/2/2006
Da: Vicenza
Inviati: 75
 Re: Il debunker debunkato
Massimo per me sono le loro argomentazioni che si smontano da sole. Un attacco diretto è riconoscergli una dignità che non hanno.

Citazione:
quello che conosci non è ancora conoscenza
Linucs
Inviato: 30/12/2006 22:41  Aggiornato: 30/12/2006 22:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Il debunker debunkato
Cari ragazzi, quando qualcuno sta andando a fondo, e ti si aggrappa addosso da tutte le parti, non gli dici: "scusi, gentilmente, le dispiacerebbe aggrapparsi altrove, perchè non trovo corretto che lei lo faccia alla mie caviglie?". O te ne liberi con un preciso cazzotto nei denti, oppure vai a fondo con lui.

Tolta dal contesto, sembra quasi una descrizione del sistema pensionistico. Io ritengo invece che nel caso da te descritto dovremmo andare a fondo tutti insieme, però più lentamente, in omaggio alla solidarietà e all'uguaglianza.

Momenti Kodak:

Ve lo ridico, perchè mi rendo conto che il significato delle parole per molti di voi è praticamente nullo: o te ne liberi con un preciso cazzotto nei denti, oppure vai a fondo con lui.
[...]
Invito ad andarsene, in altre parole, tutti coloro che guardano prima a se stessi che agli altri.


nichilista
Inviato: 30/12/2006 22:45  Aggiornato: 30/12/2006 22:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
ultima volta che attacco un pippone, ve lo giuro

sempre pronti , sempre in guerra e sotto attacco .elmo in capo , spada stretta per l'elsa , la cotta di maglia sulle spalle e via per la battaglia.
ci sto, sono aruolato. non mi sono mai considerato un pacifista, ne mai lo sarò.
ma se occore conmbattere , la prima regola è sapere il motivo e sopratutto conoscere il proprio nemico.
io, fino ad ora ho sempre pensato che il nostro "uomo nero" fosse il governo usa, i suoi alleati e le loro menzogne riguardo all'11 9 e ai suoi" frutti del male".
ma oggi mi si dice che siamo sotto assedio ma che il nostro nemico è un'altro :la sparuta e spelacchiata banda di debunkers.
no mi spiace redazione. ma quelli non sono i nostri nemici. i loro assalti lasciano, come visto ,il tempo che trovano se non non stiamo qui a soffiare sui loro fuochi, come si sta facendo nell'aprire discussioni come queste.
gli attivissimi e famiglia non mi fanno paura nenache un po'. non possono.se è anche vero che con i loro rocamboleschi interventi cercano di destabilizzare le fondamente di LC, finche noi avremmo nel nostro arsenale le armi della verità, forgiate in anni di analisi, controanalisi, ricerche, confronti ecc... non nuoceranno a nessuno.anzi fungeranno da piattaforma di lancio per le nostre nuove scoperte.
e per ogni utente perso per colpa di tali raid da debunker, altri 4 ne saranno acquistati, sempre se in questi termini economici ci vogliamo esprimere.
tutt'altra musica se invece ci mettiamo a menare pugni sui denti ef ianchi come pugili frastornati e accecati dalla rabbia per "du pizze" ricevute a bruciapelo e un calcio sulle palle che ci ha mancato.
finiremmo per comportarci come quelli che critichiamo.

non possiamo...

"E io ne becco uno in castagna, lo metto alla gogna (e poi nemmeno tanto, visto che ho fatto l'intero articolo senza fare un solo nome), e voi vi lamentate della caduta in basso?"



...bullarci di aver preso nella tagliola un millantato nemico, come se si fosse vinta una battaglia, cosa che in reltà non è.altre sono le nostre battaglie.altrti gli obbiettivi.il resto è perdita di tempo.è fare il gioco del nemico, legarsi le mani.cosa vogliamo, acquistare la fiducia degli estremisti?quelli non cambiano opinione comunque.serve gente moderata e dal gran spirito critico, che sa muoverlo in ogni direzione.


ecco cosa si intendeva per invito alla moderazione.niente "5 o'clock tea party". ma una capagna, anche bellicosa nella sua forza, ma alla ricerca e all'analisi , non alla perdita di tempo.

ora basta con ste prediche che mi sono rotto le palle di fare la parte di mio padre

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Tuttle
Inviato: 30/12/2006 22:49  Aggiornato: 30/12/2006 22:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Il debunker debunkato
Me ne vado con molto piacere visti i toni e visto che a differenza di altri non mi frega un cazzo di darti sempre e comunque ragione. Non prima però di ricordarti queste tue stesse parole dette solamente un mese e mezzo fa:

"Conosco Attivissimo abbastanza da dirti che se hai la pazienza di un santo, e la resistenza di un maratoneta, tutto ciò su cui hai ragione verrà inevitabilmente alla luce. Altrettanto, se su qualcosa hai torto, non ti molla finchè non concedi quel giro di mano."

A questo ho risposto, grazie anche a quel tuo consiglio, con 300 post, un controdebunk punto per punto a quello fatto sul suo sito e siamo tutti sani e salvi.

Tu cosa fai nella stessa situazione? Controdebunki? Ti concentri sulle correzioni? Rispondi all'infinito debunk, offensivo e sciatto che ti hanno riservato? Macchè. Cambi il pensiero sulle persone... così:

"Dietro a gente come Enrico e Attivissimo ci sono le stesse persone che fanno la guerra in Iraq e BRUCIANO VIVE VENTIMILA PERSONE IN TRE GIORNI, e poi ci mandano Teodori in TV a dirci che "erano tutti tagliagole".

E ci metti dentro tutti quelli che non ti caricano il fucile. Mi pare sia abbastanza per comprendere quanto tu sia capace di equilibrio e correttezza e soprattutto quanto tu sia il primo a guardare a te stesso prima che agli altri. Ma come sempre l'importante è essere certi di quel che si dice.

Per il resto Massimo...per me sei tu che prendi a cazzotti sui denti tutti quelli che non ti fanno la ola. Piuttosto mi prendo a cazzotti da solo. LC può chiudere anche domani? Per me è già chiuso adesso.

Ti saluto. Vi saluto.

Ermak
Inviato: 30/12/2006 22:51  Aggiornato: 30/12/2006 22:51
So tutto
Iscritto: 10/9/2005
Da: Brescia provincia
Inviati: 4
 Re: Il debunker debunkato
Salto a piedi pari le polemiche perchè vorrei focalizzare l'attenzione sui perchè e non sul come vi è stato il 9/11

Cosa ha guadagnato Bin Laden dall'11 Settembre? Si è figheggiato di fronte al mondo perchè è bravo a organizzare attentati a costo di vivere il resto dei suoi giorni da fuggitivo?

Cosa ha guadagnato "l'america" (la metto tra virgolette perchè intendo solo gli uomini di potere americani --> neocons) dall'11 Settembre? Andatevi a vedere il sito http://www.newamericancentury.org/ e leggete qualche documento scritto da queste persone. Chi è il terrorista?
Leggete anche questa intervista al presidente del PNAC: click

Vi quoto una perla di questo tizio:
Citazione:

Come replica a chi vi accusa di aver "sfruttato" l'11 settembre come pretesto per la guerra?
Basta guardare a come si stava muovendo l'Amministrazione Bush per capire che non si è trattato di un pretesto. La politica nei confronti dell'Iraq era quella già decisa dall'Amministrazione Clinton, che prevedeva sanzioni internazionali e un controllo congiunto con gli alleati per contenere il pericolo Saddam. L'attuale Amministrazione Bush non si è insediata con l'idea di portare avanti politiche aggressive. La sua agenda era incentrata molto più su questioni nazionali, esattamente come in tutta l'Europa. Ma l'11 settembre ha modificato l'agenda del governo e ha messo in primo piano questioni che erano state sottovalutate.
Non bisogna dimenticare che Bush è il presidente che aveva basato la sua campagna elettorale su tesi come il "non coinvolgimento in politica estera", era il fautore dell'isolazionismo internazionale. Voleva disinteressarsi del mondo per almeno dieci anni e passare quest'arco di tempo a risolvere le questioni domestiche.

L'11 settembre ha costretto gli Stati Uniti e il mondo a rivedere l'agenda politica e militare. Questo vi fa piacere?
Si, perché noi abbiamo sempre detto che era pericoloso disinteressarsi della politica estera.


Interessante no?

Credo all'autoattentato perchè oltre agli innumerevoli dubbi sollevati sulla versione ufficiale ci sono queste informazioni che dal mio punto di vista sono la vera "smoking gun". I dettagli del come siano andati i fatti quel giorno li lascio analizzare a qualcuno più esperto ed informato di me. Io guardo il quadro generale e dannazione... il puzzle ha tutti i pezzi che combaciano.

I soldi e il potere muovono il mondo.

Pausania
Inviato: 30/12/2006 22:53  Aggiornato: 30/12/2006 22:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Me ne vado con molto piacere visti i toni e visto che a differenza di altri non mi frega un cazzo di darti sempre e comunque ragione. [...]

per me sei tu che prendi a cazzotti sui denti tutti quelli che non ti fanno la ola


Mi ricorda vagamente qualcosa...

Beta
Inviato: 31/12/2006 0:38  Aggiornato: 31/12/2006 0:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 230
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Dietro a gente come Enrico e Attivissimo ci sono le stesse persone che fanno la guerra in Iraq e BRUCIANO VIVE VENTIMILA PERSONE IN TRE GIORNI, e poi ci mandano Teodori in TV a dirci che "erano tutti tagliagole".


Complimenti per la consapevolezza, Massimo, agghiacciante ma vero. Era ora di sentirlo dire, era ora che il terribile che sta dietro a tutto ciò fosse nominato e "guardato in faccia".
terribile, "che incute terrore e grande spavento", <lat. terrēre, "atterrire". Di questo stiamo parlando, di morte, omicidio di massa e massacri spaventosi per quantità e crudeltà, compiuti grazie all'inganno mondiale diffuso via etere.

Come non rabbrividire davanti a questo? Come non sentirci tutti smarriti e deboli, vittime senza scampo, già destinate al macello?
A me sembra che solo il terrore e la paura per questo lato mostruoso e disumano, raddoppiato dall'inganno estremo, "globale", appunto – lato forse ancora più disumano del nazismo nazionalsocialista, che per lo meno combatteva a viso scoperto – possa indurre qualcuno a sperare nell'educazione e nella correttezza altrui, nell'efficacia delle parole misurate, come per un'estrema preghiera o una supplica apotropaica davanti al carnefice.


(PS: Molto sopra le righe, scusate, ora vado e ci sopra... meglio ignorarli fin che si può, in fondo... )

spettatore
Inviato: 31/12/2006 0:45  Aggiornato: 31/12/2006 0:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Il debunker debunkato
Tutto questo casino per dare importanza ad una scorreggia nello spazio. Da non credere....


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
baciccio
Inviato: 31/12/2006 0:57  Aggiornato: 31/12/2006 0:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Il debunker debunkato
Colpito e affondato.Mi hai preso in pieno!Ora posso palesarmi:Anch'io sono sono fra coloro,(se altri ce ne sono) "non idoneo alla comprensione delle mazze". Ma ,comunque mi ostinerò a seguire questo sito perchè mi è entrato nel cuore da oltre un anno. A proposito,Buon anno a tutti gli iscritti.

LoneWolf58
Inviato: 31/12/2006 1:21  Aggiornato: 31/12/2006 1:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Il debunker debunkato
Azz... mi sono già preso del coglione... adesso mi tocca pure fare la parte dell'ignorante...
In effetti non sono un ingegnere... ne un pilota (anche se mi diletto con parecchi simulatori) ma neanche talmente sprovveduto da non sentire puzza di bruciato in quella che ci spacciano per v.u....
difesa aerea in tilt... telecamere di sorveglianza del pentagono out... demolizione controllata di tre torri (in nessun modo potrete farmi credere che quei crolli siano stati prodotti solamente dall'impatto degli aerei o degli incendi)...
ma qui non stiamo discutendo dell'9/11 ma del metodo dialettico più che probatorio che viene usato per smentire smontare o sbugiardare l'altro...
allo stato delle cose io (e ripeto io) ritengo più credibili le argomentazioni riportate in I.G. e libri o video simili... più che la v.u. e/o quanto detto da attivissimo...

o.t.
colgo l'occasione per augurare a tutti voi un
Felice Anno Nuovo

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Enrico
Inviato: 31/12/2006 1:24  Aggiornato: 31/12/2006 1:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Dietro a gente come Enrico e Attivissimo ci sono le stesse persone che fanno la guerra in Iraq e BRUCIANO VIVE VENTIMILA PERSONE IN TRE GIORNI, e poi ci mandano Teodori in TV a dirci che "erano tutti tagliagole".


Massimo, sono sicuro che ti riferisci a Henry62.......sai, mi era venuto un colpo appena ho letto la frase...

fiammifero
Inviato: 31/12/2006 2:37  Aggiornato: 31/12/2006 2:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Ecco allora che i santerellini delle buone parole si dimostrano schifati, e invitano il mazzucco a "ripensarci", a "tornare sui suoi passi", a "evitare cadute in basso".

Evvaiii,posso dire pure io cojonate Citazione:
Invito ad andarsene tutti quelli che "pretendono" la verità, ma non sanno accettarne le conseguenze.

tranquillo io rimango,TANTI NEMICI TANTO ONORE Citazione:
Invito ad andarsene tutti coloro che partecipano alle diatribe dal primo all'ultimo post, salvo poi "dissociarsene" perchè è Capodanno, e si sentono pieni di "buone intenzioni" per l'anno che viene.

Rialzo il gioco,E' Saddam ad essere stato impiccato o un suo sosia?
Esiste un suo DNA pubblico o famo a fidasse? ( Hitler ultimamente lo davano ancora vivo in America Latina ,con Pinochet non è riuscito per l'età avanzata,altri hanno fatto finta di essere stati uccisi,altri plastica facciale e nuova identità,i link cercateveli da soli )

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Redazione
Inviato: 31/12/2006 2:40  Aggiornato: 31/12/2006 3:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il debunker debunkato
ERMAK: Infatti. E' proprio con il perchè che comincia la vera indagine. Su quello sto lavorando ora.

Ma questi intralci stanni qui apposta per cercare di rallentare il cammino, perchè sanno benissimo che il vero TOMBINO non è ancora nemmeno stato aperto.

Quando vedrete la vertita di cristallo IG vi sembrerà una versione edulcorata di Bambi.

°°°

PIER: Proprio nel tuo caso ho avuto contro TUTTO il sito, nessuno escluso. Trovo quindi ridicolo che sia proprio tu a proseguire questa nenia che io "prendo a cazzotti sui denti tutti quelli che non mi fanno la ola".

Io prendo a cazzotti i vigliacchi che tirano i colpi bassi, i doppiogiochisti, gli ipocriti, i voltagabbana, e tutti quelli che antepongono il proprio interesse personale a quello delle idee per cui combattiamo. Chi è onesto, coerente e in buona fede da me non ha mai preso nemmeno una sberla, anche se la pensa interamente al contrario di me.

°°°

(Tranquillo, Enrico, ovviamente parlavo di lui).

°°°

Aggiungo una cosa, per tutti i gufi e gli avvoltoi dell'undicesima ora: se questo era il prezzo da pagare, per fare quello che abbiamo fatto quest'anno, lo rifarei circa un miliardo di volte.

"This is no fucking picnic."

gandalf
Inviato: 31/12/2006 6:31  Aggiornato: 31/12/2006 6:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: Il debunker debunkato
“Per me luogocomune può chiudere anche domani. Vuole dire che il suo percorso è compiuto. Ma una cosa di questo sito non si potrà mai dire: che ha peccato di incoerenza per un solo istante.”


Come per esempio quando si è spinto Pier a un controdebunking del suo studio al limite del parossismo mentre tu ti inalberi per due critiche pacate ma sincere (sto parlando di quello che ho scritto io e altri, non del post di Henry) ?? Se questa la chiami coerenza……


”Chi lamenta i bei tempi andati parla solo perchè ha la lingua in bocca, ma non si rende conto di una cosa FONDAMENTALE: "allora" non eravamo nel mirino di nessuno. Oggi siamo il sito che bene o male ha portato l'undici settembre a conoscenza degli italiani. Hai detto un cazzo.”


Mi hai beccato Massimo, ho la lingua in bocca….. Siamo nel mirino??? Ok complottisti, ma qui si esagera….
Massimo non dimenticare che il merito del luogo è sicuramente tuo, ma la sua forza deriva da noi utenti…..


”Era facile "fare gli eleganti", prima. Ma se si vuole un sito aperto a tutti (e lo si vuole, vero?), e nel frattempo si vuole perseguire la verità (e lo si vuole, vero?), significa che prima o poi si arriva al conflito aperto, e qui a quel punto ci entra di tutto. E quando di mezzo c'è la politica - la "grossa" politica, quella ideologica, quella del "controllo delle masse" - il gioco si fa sporco.
Ecco allora che i santerellini delle buone parole si dimostrano schifati, e invitano il mazzucco a "ripensarci", a "tornare sui suoi passi", a "evitare cadute in basso".


Mamma mia Massimo, Luogocomune come luogo del conflitto tra bene e male, tra verità e menzogna, al centro dello scontro per il controllo delle masse, dello scontro di civltà?? Si Massimo ripensaci, ripensa a ciò che hai scritto, ripensa a se in cuor tuo ti senti sereno ad accomunare una persona come Henry con “gli assassini che bruciano 20000 persone””……


”Cari ragazzi, quando qualcuno sta andando a fondo, e ti si aggrappa addosso da tutte le parti, non gli dici: "scusi, gentilmente, le dispiacerebbe aggrapparsi altrove, perchè non trovo corretto che lei lo faccia alla mie caviglie?". O te ne liberi con un preciso cazzotto nei denti, oppure vai a fondo con lui.
Ve lo ridico, perchè mi rendo conto che il significato delle parole per molti di voi è praticamente nullo: o te ne liberi con un preciso cazzotto nei denti, oppure vai a fondo con lui.
Oppure pensavate che "perseguire la verità" fosse come "andare ai giardinetti?”


Perseguire la verità, soprattutto quando questa la si cerca per un evento così carico di conseguenze per tutti noi, vuole sì determinazione ma anche cautela, profondità e accuratezza di analisi…… Massimo, la verità in questo caso non basta perseguirla va TROVATA, e per trovarla occorre essere aperti alle nuove informazioni sull’argomento, da qualsiasi parte esse arrivino…… vanno vagliate e ragionate ma non ignorate a prescindere…….


”Forse pensavate che L'Espresso, Panorama, Repubblica e Corriere ci avrebbero additato come "esempio di correttezza, di onestà, e di fulgido senso di responsabilità" da una parte, nonchè di "eleganza, misura e savoir faire" dall'altra?”


Ma chi se ne frega de L’Espresso, Panorama e compagnia disinformando……..


”Ma che film state vedendo? Cambiate canale, ragazzi, perchè oggi qui va in onda la REALTA'.
Dietro a gente come Enrico e Attivissimo ci sono le stesse persone che fanno la guerra in Iraq e BRUCIANO VIVE VENTIMILA PERSONE IN TRE GIORNI, e poi ci mandano Teodori in TV a dirci che "erano tutti tagliagole".


……. Questa te la potevi risparmiare, davvero!!!! Questa secondo te è realtà?? Che Henry è mandato dalla CIA, da Bush, da Cheney ???


”E io ne becco uno in castagna, lo metto alla gogna (e poi nemmeno tanto, visto che ho fatto l'intero articolo senza fare un solo nome), e voi vi lamentate della caduta in basso?”


Il solo fatto di mettere alla gogna un qualcuno (mediatica o meno che sia) mi fa letteralmente SCHIFO, l’ho detto a Henry quando ha aperto il thread di recensione al libro, lo dico a te ora…….



”Guardate che il "5 o'clock tea party" non è qui, è il sito accanto.”


Mi dai l’indirizzo per cortesia???


”Io non invito Enrico ad andarsene dal sito, perchè mi sta benissimo che ci sia, se vuole esserci. Come vedete, non ho certo problemi a fare a cazzotti con nessuno.
Invito piuttosto ad andarsene tutti coloro che sono pieni di belle parole, e non vedono "perchè" qui accade quello che accade. “

Si Massimo, penso proprio di farlo ma non prima di averti detto quello che penso:
Penso che tu abbia la percezione di essere arrivato a conclusioni mentre qui siamo solo ad avere delle ipotesi, più o meno fondate ma ipotesi…
Penso che forte di quelle che ritieni conclusioni non hai più la voglia-esigenza di capire come e sei già sui perché, ma ci sono ancora una serie di dati sul come che mancano, che devono essere cercati, studiati, capiti…..
Penso che sulla scorta delle conclusioni che ne hai tratto hai smesso di aggiornarti sui forum che tu stesso dai la possibilità di creare, perdendoti informazioni preziose per affinare-migliiorare il tuo lavoro….
Penso che una lettura critica del blog sull’11 settembre di Attivissimo e un tentativo sereno e serio di ribattergli sarebbe non solo giusto e sacrosanto ma anche utile alla ricerca della verità……. Non tutto quel che sta dall’altra parte è da buttare….e, quando si parla di 3000 morti e tutti quelli che a causa di quell’evento ne sono seguiti non si ha mai dato abbastanza….


”Invito ad andarsene tutti quelli che "pretendono" la verità, ma non sanno accettarne le conseguenze.”


Non ho visto alcuna verità su LC, solo ipotesi e su delle ipotesi non possono esserci delle conseguenze, altrimenti è come dire che è giusto che sull’ipotesi delle armi di distruzione di massa in IRAQ è stato giusto iniziare la guerra…
E se, come per le ADM, un giorno parte delle nostre ipotesi crollassero???? Come la metteremmo con le conseguenze errate che ne avevamo tratto??


”Invito ad andarsene tutti coloro che partecipano alle diatribe dal primo all'ultimo post, salvo poi "dissociarsene" perchè è Capodanno, e si sentono pieni di "buone intenzioni" per l'anno che viene.”


Questo non sono io, a me il capodanno fa schifo e così pure le buone intenzioni annesse…


”Invito ad andarsene, in altre parole, tutti coloro che guardano prima a se stessi che agli altri.”


…ho l’impressione che possa riguardare anche te……


Stefano

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
Henry62
Inviato: 31/12/2006 7:37  Aggiornato: 31/12/2006 8:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Allora, cari ragazzi?
Non era questo il Mazzucco che conoscevate, vero?

Io invece l'ho conosciuto così dopo il famoso "il sito cambia marcia" e di conseguenza ho dovuto cambiare marcia.
Spero sia chiaro ora perché avete notato un cambiamento nel mio modo di affrontare i problemi.

Non so se avete notato la frase (cito a memoria) "quando uno sta andando a fondo...", secondo voi di chi parla? Lapsus freudiano?

Caro Massimo, tu non stai andando a fondo, sei già finito a fondo da un bel po' di tempo, perché ti sei riempito le tasche di zavorra anziché attaccarti al salvagente e se io ti dedico del tempo é semplicemente perché, nonostante tutto, mi ero trovato bene su quel LC che tu dici, giustamente, non esisterere più.
Per altri, ormai, tu sei solo su un palcoscenico a luci spente.

Quando dico che sei un manipolatore, chiedo ora a voi, ho forse sbagliato?

Ti sei servito di tutti ai tuoi fini, che ora, finalmente, MA SOLTANTO ORA, dichiari chiaramente essere politici e mediatici.

Ecco a cosa miravi, altro che ricerca della verità...

Ed ecco il senso del tuo bel redazionale, pieno di belle parole ma di intenzioni luride (tu stesso, nel tuo post, parli di gogna...).

Ecco a cosa é servita la mia discussione.
Caro Nichilista, credo tu rimpianga il post in cui dicevi che LC era libero ecc. ecc.

Caro sangre_tor, ora capisci perché non é ancora tempo che io dica la fonte della presenza di amianto nelle TT?

A proposito, non so se il tuo editore te lo ha detto, ma lo sai che ci siamo sentiti parecchie volte qualche giorno fa...

E' una persona veramente cortese, ha voluto che gli spiegassi gli errori, mi ha chiesto come é caduto il WTC7 e certamente non é il solito editore che pubblica per fare il bilancio; é veramente un idealista e ti sono riconoscente per avermelo, indirettamente, presentato. Salutamelo quando gli mandi la versione riveduta e corretta.

Pensa che non sapeva del forum recensione, ho dovuto guidarlo passo per passo per fargliele leggere, visto che é pubblica, e non mi pare abbia apprezzato molto alcune uscite.

Com'era la frase dei cazzotti?
Buon Anno Mazzucco

ps:
dimenticavo: ho segnalato la discussione anche ad un po' di giornalisti, magari poteva interessare, sempre per cultura personale... non era la pubblicità che cercavi?

Redazione
Inviato: 31/12/2006 8:10  Aggiornato: 31/12/2006 8:23
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
“Per me luogocomune può chiudere anche domani. Vuole dire che il suo percorso è compiuto. Ma una cosa di questo sito non si potrà mai dire: che ha peccato di incoerenza per un solo istante.”

Come per esempio quando si è spinto Pier a un controdebunking del suo studio al limite del parossismo mentre tu ti inalberi per due critiche pacate ma sincere (sto parlando di quello che ho scritto io e altri, non del post di Henry) ?? Se questa la chiami coerenza……
Certo che è coerenza. Nel momento in cui mi sono reso conto di essere stato ingannato sulla "certezza" delle conclusioni di quel lavoro, a cui avevo concesso la fiducia al buio, non ho esitato a riconoscerlo e a spiegarne il motivo, pur sapendo che avrei avuto tutto il sito contro. Ma l'alternativa a quel punto era che se ne accorgesse prima qualcun altro, portando danni ben peggiori.

Per quel che riguarda "pacate" vs. "inalberarsi", sono valutazioni personali che nessuno è tenuto a condividere, e che comunque non cambiano di una virgola i contenuti.

Citazione:
”Chi lamenta i bei tempi andati parla solo perchè ha la lingua in bocca, ma non si rende conto di una cosa FONDAMENTALE: "allora" non eravamo nel mirino di nessuno. Oggi siamo il sito che bene o male ha portato l'undici settembre a conoscenza degli italiani. Hai detto un cazzo.”

Mi hai beccato Massimo, ho la lingua in bocca….. Siamo nel mirino??? Ok complottisti, ma qui si esagera….
Evidentemente tu interpreti la presenza di certi individui in modo diverso dal mio. Diritto d'opinione, per ciascuno.

Citazione:
[]Massimo non dimenticare che il merito del luogo è sicuramente tuo, ma la sua forza deriva da noi utenti…..
Mai detto il contrario, anzi, l'ho sempre sottolineato io per primo. E' proprio per questo che ritengo ancor più doveroso mantenere una coerenza di fondo, come forma di rispetto per il lavoro fatto da tutti quanti.

Citazione:
”Era facile "fare gli eleganti", prima. Ma se si vuole un sito aperto a tutti (e lo si vuole, vero?), e nel frattempo si vuole perseguire la verità (e lo si vuole, vero?), significa che prima o poi si arriva al conflito aperto, e qui a quel punto ci entra di tutto. E quando di mezzo c'è la politica - la "grossa" politica, quella ideologica, quella del "controllo delle masse" - il gioco si fa sporco. Ecco allora che i santerellini delle buone parole si dimostrano schifati, e invitano il mazzucco a "ripensarci", a "tornare sui suoi passi", a "evitare cadute in basso".


Mamma mia Massimo, Luogocomune come luogo del conflitto tra bene e male, tra verità e menzogna, al centro dello scontro per il controllo delle masse, dello scontro di civltà?? Si Massimo ripensaci, ripensa a ciò che hai scritto, ripensa a se in cuor tuo ti senti sereno ad accomunare una persona come Henry con “gli assassini che bruciano 20000 persone””……
Ti ho già risposto nell'articolo: "Chi si comporta in questo modo si rende così complice degli eventuali crimini che noi andiamo sospettando, e ritarda in maniera inaccettabile una presa di coscienza seria ed approfondita dell'argomento da parte di altri. Stiamo parlando, in parole povere, del cosiddetto debunker, cioè di colui che si dedica sistematicamente a cercare di smontare qualunque tesi contraria a quelle governative, indipendentemente dalle circostanze e dalla quantità di prove a sfavore che esistano".

C'è una responsabilità profonda sia nel lanciare certe accuse, anche se implicite, che nel continuare a ignorare la presenza di certi fatti evidenti e inconfutabili. Nessuno chiede al debunker, o a chiunque altro, di convincersi per forza di quello che qui crediamo in molti, ma il negazionismo totale e sistematico è inaccettabile, e ricade nella definizione di cui sopra, con tutto ciò che ne consegue. Per mè è complicità bella è buona, lo dico sin dall'inizio, e mi stupisco che tu ti stupisca di questo.

Citazione:
”Cari ragazzi, quando qualcuno sta andando a fondo, e ti si aggrappa addosso da tutte le parti, non gli dici: "scusi, gentilmente, le dispiacerebbe aggrapparsi altrove, perchè non trovo corretto che lei lo faccia alla mie caviglie?". O te ne liberi con un preciso cazzotto nei denti, oppure vai a fondo con lui. Ve lo ridico, perchè mi rendo conto che il significato delle parole per molti di voi è praticamente nullo: o te ne liberi con un preciso cazzotto nei denti, oppure vai a fondo con lui. Oppure pensavate che "perseguire la verità" fosse come "andare ai giardinetti?”

Perseguire la verità, soprattutto quando questa la si cerca per un evento così carico di conseguenze per tutti noi, vuole sì determinazione ma anche cautela, profondità e accuratezza di analisi…… Massimo, la verità in questo caso non basta perseguirla va TROVATA, e per trovarla occorre essere aperti alle nuove informazioni sull’argomento, da qualsiasi parte esse arrivino…… vanno vagliate e ragionate ma non ignorate a prescindere…….
Mai detto il contrario.

Citazione:
”Forse pensavate che L'Espresso, Panorama, Repubblica e Corriere ci avrebbero additato come "esempio di correttezza, di onestà, e di fulgido senso di responsabilità" da una parte, nonchè di "eleganza, misura e savoir faire" dall'altra?”

Ma chi se ne frega de L’Espresso, Panorama e compagnia disinformando……..
Io, ad esempio, visto che - che la cosa ci piaccia o meno - fanno opinione. Stiamo combattendo i media o stiamo giocando a battaglia navale?

Citazione:
”Ma che film state vedendo? Cambiate canale, ragazzi, perchè oggi qui va in onda la REALTA'. Dietro a gente come Enrico e Attivissimo ci sono le stesse persone che fanno la guerra in Iraq e BRUCIANO VIVE VENTIMILA PERSONE IN TRE GIORNI, e poi ci mandano Teodori in TV a dirci che "erano tutti tagliagole".

……. Questa te la potevi risparmiare, davvero!!!! Questa secondo te è realtà?? Che Henry è mandato dalla CIA, da Bush, da Cheney ???
Vale naturalmente la stesso risposta di prima.

Citazione:
”E io ne becco uno in castagna, lo metto alla gogna (e poi nemmeno tanto, visto che ho fatto l'intero articolo senza fare un solo nome), e voi vi lamentate della caduta in basso?”

Il solo fatto di mettere alla gogna un qualcuno (mediatica o meno che sia) mi fa letteralmente SCHIFO, l’ho detto a Henry quando ha aperto il thread di recensione al libro, lo dico a te ora…….
Anche a me fa schifo, se proprio lo vuoi sapere. Ma, lo ripeto, quando qualcuno cerca di tirarti a fondo, l'unico modo di restare a galla è di fare a lui quello che lui vorrebbe fare a te.

Se la metafora non fosse chiara, non sono certo stato io il primo a cercare di "mettere alla gogna" l'altro. Ma se non avessi fatto quello che ho fatto, quello che è accaduto in quel forum si sarebbe ripetuto all'infinito, qui sul sito, finchè appunto non vi avessi puntato sopra i riflettori.

A questo probabilmente non aveva pensato nessuno.

Citazione:
”Guardate che il "5 o'clock tea party" non è qui, è il sito accanto.”

Mi dai l’indirizzo per cortesia???
www.goingnowhere.com

Citazione:
”Io non invito Enrico ad andarsene dal sito, perchè mi sta benissimo che ci sia, se vuole esserci. Come vedete, non ho certo problemi a fare a cazzotti con nessuno. Invito piuttosto ad andarsene tutti coloro che sono pieni di belle parole, e non vedono "perchè" qui accade quello che accade. “

Si Massimo, penso proprio di farlo ma non prima di averti detto quello che penso: Penso che tu abbia la percezione di essere arrivato a conclusioni mentre qui siamo solo ad avere delle ipotesi, più o meno fondate ma ipotesi… Penso che forte di quelle che ritieni conclusioni non hai più la voglia-esigenza di capire come e sei già sui perché, ma ci sono ancora una serie di dati sul come che mancano, che devono essere cercati, studiati, capiti….. Penso che sulla scorta delle conclusioni che ne hai tratto hai smesso di aggiornarti sui forum che tu stesso dai la possibilità di creare, perdendoti informazioni preziose per affinare-migliiorare il tuo lavoro….
Penso che una lettura critica del blog sull’11 settembre di Attivissimo e un tentativo sereno e serio di ribattergli sarebbe non solo giusto e sacrosanto ma anche utile alla ricerca della verità……. Non tutto quel che sta dall’altra parte è da buttare….e, quando si parla di 3000 morti e tutti quelli che a causa di quell’evento ne sono seguiti non si ha mai dato abbastanza….
Ho smesso di aggiornarmi non certo per pigrizia, ma perchè le conclusioni a cui sono giunto mi sono più che sufficienti per procedere al passo successivo, e dedicarmi con la massima intensità a quello. Non posso passare il resto della mia vita a cercare di misurare le dimensioni esatte del foro nel Pentagono. E le mie giornate al computer più di 30 ore normalmente non durano. e quello che avanza vorrei poterlo dedicare alla famiglia. Se però nel frattempo voi trovate il Boeing, perfavore fatemelo sapere.

Citazione:
”Invito ad andarsene tutti quelli che "pretendono" la verità, ma non sanno accettarne le conseguenze.”

Non ho visto alcuna verità su LC, solo ipotesi e su delle ipotesi non possono esserci delle conseguenze, altrimenti è come dire che è giusto che sull’ipotesi delle armi di distruzione di massa in IRAQ è stato giusto iniziare la guerra…
Mai detto di averla, la verità. Ho detto che qui la si pretende. E se "la si pretende" - questa è la mia tesi - ci sono certe battaglie da combattere e certe "schifezze" da affrontare.

Citazione:
E se, come per le ADM, un giorno parte delle nostre ipotesi crollassero???? Come la metteremmo con le conseguenze errate che ne avevamo tratto??
Cercheremo di capire dove e perchè abbiamo sbagliato, e affronteremo la situazione con la stessa onestà con cui abbiamo affrontato tutto finora. Non mi sembra di essere uno che rifugge dalle proprie responsabilità, dopotutto, ma non sono nemmeno uno abituato a fasciarsi la testa prima di romperla.

Citazione:
”Invito ad andarsene tutti coloro che partecipano alle diatribe dal primo all'ultimo post, salvo poi "dissociarsene" perchè è Capodanno, e si sentono pieni di "buone intenzioni" per l'anno che viene.”

Questo non sono io, a me il capodanno fa schifo e così pure le buone intenzioni annesse…
Su questa almeno siamo d'accordo in pieno.

Citazione:
”Invito ad andarsene, in altre parole, tutti coloro che guardano prima a se stessi che agli altri.”

…ho l’impressione che possa riguardare anche te……
E' possibile. Non sono certo io a dover dare quel giudizio. (Di sicuro "mi riguarda" per le condizioni in cui sono costretto a vivere, non potendo lavorare per dedicarmi al sito. Questo di certo te lo posso confermare).

Massimo

Sertes
Inviato: 31/12/2006 9:33  Aggiornato: 31/12/2006 9:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il debunker debunkato
Ciao Henry62,
hai aperto un thread intitolato "recensione" e invece hai pubblicato solo 5 refusi INUTILI, senza guardare al quadro generale. In questo thread ti si è data l'opportunità di fare chiarezza e di dare risposte concrete, invece hai scritto solo insulti e un mare di cazzate, tipo che tu sei nel giusto in quanto tecnico mentre tutti gli altri sono asserviti al capo e non capiscono una mazza.

Citazione:
A proposito, non so se il tuo editore te lo ha detto, ma lo sai che ci siamo sentiti parecchie volte qualche giorno fa... mi ha chiesto come é caduto il WTC7


peccato che non ti abbia chiesto anche delle pozze di acciaio fuso che si formano da un crollo spontaneo!

Hai bruciato anche l'ultimo cm della tua credibilità, come al solito inquinando la discussione, con attacchi personali, e senza rispondere alle vere domande... tutto da manuale

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Santro
Inviato: 31/12/2006 9:36  Aggiornato: 31/12/2006 9:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2005
Da:
Inviati: 748
 Re: Il debunker debunkato
La tenacia delle proprie opinioni sono il peggior ostacolo ad una imparziale ed onesta ricerca della verità, la quale necessita di prove concrete e scientificamente corrette per potersi affermare. Le sensazioni ed intuizioni, anche se giuste e/o plausibili, non sono sufficienti..... purtroppo.

ETERNAL SALVATION
(or triple your money back)
brain
Inviato: 31/12/2006 10:49  Aggiornato: 31/12/2006 10:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/1/2006
Da:
Inviati: 135
 Re: Il debunker debunkato
Accipicchia ... siamo alla fine dei conti? Siamo alla conta dei buoni e dei cattivi?

Il problema sembra essere : saltiamo la barricata o tergiversiamo perchè non sono proprio comvinto della versione IG?

Massimo: scrivere due considerazioni dietro l'anonimato di un nick, è facile e non richiede impegni! Mi dispiace ma ho troppo lavoro da sbrigare, ho la partita di pallone, ho i compiti dei bimbi, il cenone di fine anno, e ... insomma continua tu ... ci vediamo!

Due domande x Henry: perchè sei stato invitato proprio tu al programma di RAI1 che poi ti ha portato in questa piazza? In che rapporti sei con gli altri invitati a quel programma?

Henry62
Inviato: 31/12/2006 11:14  Aggiornato: 31/12/2006 11:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Ciao Sertes,
allora questo redazionale di Mazzucco era una opportunità offertami, visto che scrivi "In questo thread ti si è data l'opportunità di fare chiarezza e di dare risposte concrete"... caspita! Non me n'ero accorto, ma forse nemmeno l'autore, vista che parla senza mezzi termini di gogna.

Ma non é questo il problema, ci mancherebbe altro.

I refusi inutili, come li definisci tu, hanno portato, dopo 2 giorni di presenza nelle librerie, all'esigenza dell'edizione riveduta e corretta... non so se sia un record, ma forse non erano tanto inutili e ti ricordo che non ci sono solo quelli.

E' talmente inutile l'errore sull'amianto che proprio su questo Mazzucco sta facendo tutto questo po' po' di discorso.

Se avesse perso metà di questo tempo per fare delle ricerche serie, avrebbe trovato da solo le fonti.

Visto che fa tutta questa cagnara, perché non cita le sue fonti che dicono che le Torri erano imbottite di amianto?
E se é sicuro di quelle fonti, ammesso che esistano, perché allora dovrebbe correggere l'errore? Forse le sue fonti non sono autorevoli?

Io avrò detto un mare di cazzate ma... naufragar m'é dolce in questo mare!

Ciao

Pausania
Inviato: 31/12/2006 11:31  Aggiornato: 31/12/2006 11:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il debunker debunkato
Ciclicamente su Luogocomune accade una cosa ormai nota: arriva la persona X dicendo di avere scoperto la chiave di volta per distruggere il libro/film/sito di Massimo.

Ne nasce la baraonda solita, provocata volontariamente dalla persona in questione.

E alla fine, inesorabilmente, si arriva a criticare Massimo. Sempre così.

Riassunto: arriva la persona X nel sito. Di solito è già nota agli utenti. Ma di solito nessuno nota che questa persona non partecipa alla vita del sito, ma solo ad un argomento in particolare, più spesso 11 settembre, ma anche scie chimiche (nonché, ma in misura minore, altri argomenti).

Arriva, dicevamo, poi se ne va, poi torna, sempre alzando gran cagnara riguardo al solito argomento; a volte se ne va dicendo di mollare, altre volte torna per lamentarsi della censura subita su LC, aprendo un thread su LC.

Ed inevitabilmente, alla fine del giro, ci si trova a discutere sulle scelte di Massimo.

Ma non è divertente tutto ciò? A mio avviso moltissimo: trovo così gustoso approfittare del tempo e dello spazio messo a disposizione dai soldi di Massimo per criticare le scelte di Massimo operate all'interno del sito di Massimo.

Ma il sito è fatto dagli utenti!

Ceeerto. I 6000 utenti che partecipano ai forum, traducono materiale, sottotitolano film, scrivono articoli (praticamente qui c'è la redazione del Corriere della Sera a scrivere), che cercano, indagano...

Il sito è fatto da alcuni utenti: questa sarebbe la dicitura corretta. Solo che abbiamo trovato la nuova formuletta magica che risolve tutti i problemi: "il sito è fatto dagli utenti".

Va da sè, che il problema non è il grado di partecipazione dell'utente: ognuno fa quello che vuole e può. Il problema è quando qualcuno che non fa si mette anche a giudicare il lavoro di chi fa.

E intanto la persona X, che non aveva nessuna intenzione di criticare il libro/film/sito, si gode lo spettacolo degli utenti che si rivoltano contro chi ha messo i soldi e il tempo perché loro possano avere lo spazio per farlo.

Piccoli capolavori di astuzia.

Povera persona X! La stanno trattando così male... Massimo, sei un bruto! Lo sai che se tu sei dalla parte del giusto, puoi - anzi: devi - lasciare correre, devi lasciare spazio alla persona X, non devi rispondere e anzi incoraggiarla.

Perché se la persona X ha aperto 15 tra siti e blog per sputtanarti e tu, per una volta, scrivi qualcosa riguardo a loro, è chiaro che sei tu dalla parte del torto. Sei un bruto e un insensibile. Devi lasciare che gettino letame sulla tua persona, perché è così che si salva la libertà di parola e lo spirito del sito.

E poi qui ci sono persone che da mesi utilizzano lo spazio ed il denaro che tu metti a disposizione, vorrai mica rompergli il giocattolo.

Per cui, per riportare Luogocomune allo spirito dei bei tempi andati, proporrei di far scrivere un articolo di infamie contro Mazzucco da chiunque lo voglia fare, anche i compagni di scuola a cui stava sul cazzo, giusto per far capire a Mazzucco che non può più permettersi di fare quello che vuole sul suo sito, per la miseria!

gandalf
Inviato: 31/12/2006 11:46  Aggiornato: 31/12/2006 12:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: Il debunker debunkato
Mamma mia Pausania, io che ti leggevo così volentieri.......

Quindi non si può disturbare il manovratore??

Rileggiti i miei post Pausania, io ho difeso Massimo nel thread aperto da Enrico, ma se si usano i suoi stessi mezzi e toni ancora più accesi io lo faccio altrettanto notare....

E poi, mi pare, le critiche a Massimo Henry le ha fatte solo ed esclusivamente qui fin'ora, come è giusto che sia...

Ha scritto solo un'articolo sul blog di Cattivissimo neutro e senza attacchi a chicchessia....quindi non stai parlando di lui mi pare...

E poi la teoria se uno non partecipa e non mette i soldini non ha diritto a parlare /o criticare si commenta da se......( a parte il fatto che io i soldini per IG ne ho messi e molti.....)

EDIT: PS. Io ho scritto che la forza del sito sono gli utenti, è una sfumatura ma ha un senso diverso da "il sito è fatto dagli utenti..."spero si colga...

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
Henry62
Inviato: 31/12/2006 11:47  Aggiornato: 31/12/2006 11:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Ciao Brain,
rispondo volentieri alle tue domande:

1) sono stato consulente e ospite in studio alle due trasmissioni SpecialeTG1 perché, secondo la redazione ed il conduttore, potevo dare un contributo in senso tecnico alla ricostruzione dei fatti inerenti gli impatti ed i conseguenti crolli.
Naturalmente c'é anche una specifica conoscenza relativa ai fatti del 9/11, visto che mi sono occupato del Pentagono fin dall'uscita del libro di Meyssan.
In pratica, potevo offrire un supporto tecnico alla ricostruzione della scena del crimine; per questo motivo ho visionato filmati non di pubblico dominio relativi alle operazioni di sgombero (girati da operatori militari e dela FEMA 72 ore dopo l'impatto al Pentagono).
Nella mia pratica forense non faccio mai il CTU, preferendo operare come CTP con la difesa o con la parte civile, non avendo tempo per presenziare in aula, se non per l'indispensabile, preferisco lavorare da solo a supporto di team investigativi o studi legali.
Sono particolarmente interessato ai crimini seriali.

2) Non ho alcun rapporto con gli altri ospiti, che, a parte i Gen. Arpino e Persi Paoli, non conoscevo affatto. La conoscenza dei due generali é legata alla loro immagine pubblica e professionale. Non avevo avuto alcun rapporto diretto con loro prima della trasmissione e non li ho più rivisti o sentiti dopo.

Ti é sufficiente?
Ciao

Paxtibi
Inviato: 31/12/2006 12:30  Aggiornato: 31/12/2006 12:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il debunker debunkato
Io quoto il post di Pausania, soprattutto questo passo che mi sembra fondamentale:

Il sito è fatto da alcuni utenti: questa sarebbe la dicitura corretta. Solo che abbiamo trovato la nuova formuletta magica che risolve tutti i problemi: "il sito è fatto dagli utenti".

E aggiungo un pensierino per l'anno nuovo: ma il nostro problema è quello che dice e scrive Mazzucco, o lo stato di guerra permanente in cui siamo precipitati da quella mattina del settembre 2001?

Il resto, come sempre, è fuffa.

Ashoka
Inviato: 31/12/2006 12:43  Aggiornato: 31/12/2006 12:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Il debunker debunkato
Ed ecco riproposta, nuovamente, la maledizione delle opposizioni....

Che dire? Personalmente la discussione nel forum mi è sembrata la prova lampante di quanto siano forti i dubbi e quanto manchino di fondamenta le posizioni dei cosiddetti debunker.. un thread da leggere e rileggere per osservare come certe domande vengano minuziosamente evitate, rigirate, confuse.. come certe argomentazioni dei debunker vengano proposte, smontate, e riproposte nuovamente a distanza di poco tempo.

Quella tecnica, il fruit loop è curiosamente tipica proprio dei teorici della cospirazione “a tutto tondo” (quelli della terra piatta) ed è indicativa della debolezza delle argomentazioni a difesa della versione ufficiale; non viceversa.

Un articolo in home per mettere “alla gogna” Enrico?

Forse un invito in home a leggersi tutto il thread poteva essere più proficuo e più elegante, oppure no. Del senno di poi son piene le fosse.

Cerchiamo invece di recuperare gli elementi positivi e riproporli:

Due esempi nei nodi “cardine” delle discussioni con i debunker che sono emersi in quel thread

Pentagono

Questa è la ricostruzione ufficiale e questa è una simulazione di come il volo 77 avrebbe dovuto apparire nei filmati rilasciati dal Dipartimento della Difesa

Questa è la critica realizzata da PierPaolo dove si mettono in discussione proprio quei filmati e la loro “non manipolazione”.

Questa è l'animazione fornita dalla National Transport Security board della manovra finale del volo 77 ricostruita attraverso i dati del flight data recorder



Che cosa ha abbattuto i pali allora?

Infine questo è un confronto tra i modelli utilizzati nel “debunking” per mostrare come un 757 poteva seguire quella traiettoria e la ricostruzione dello stesso percorso fatta con il modello di PierPaolo.


Acciao fuso tra le rovine del WTC

Nonostante si cerchi, nel forum, di negarne l'esistenza in questo modo...

Per le pozze di acciaio allora bisogna parlare di rivoli, ruscelli, fiumi di lava come nelle eruzioni vulcaniche.Addirittura avrebbe invaso la metropolitana. Caspita, allora ci saranno fior di immagini di questi fenomeni, se addirittura la Metropolitana é stata coinvolta...

(e del boeing al Pentagono che immagini e filmati si hanno? .-))

...tuttavia le testimonianze sono moltissime:

Un pompiere in un documentario ricorda che “il calore era così intenso che hanno incontrato fiumi di acciaio fuso"

Un altro pompiere paragona l'acciaio fuso alla lava in un vulcano e a una fonderia.

Un impiegato della New Jersey's Task Force One Urban Search and Rescue testimonia di incendi che bruciavano e di acciaio fuso che scorreva tra i detriti sotto i suoi piedi

Alison Geyh , capo di un team di scienziati inviato per studiare gli effetti del 9/11 per la salute pubblica ha affermato che “gli incendi stavano ancora bruciando attivamente ed il fumo era molto intenso. In alcuni focolai che avevano appena portato alla luce c'era anche dell'acciaio fuso.”

Ron Burger, un consulente per la salute pubblica, arrivato il 12 di Settembre a Ground zero afferma che “sentire il calore ... e vedere l'acciaio fuso .. gli ricordava un vulcano”

Le testimonianze presenti in Inganno Globale

e molei altri

Si devono ignorare? No, infatti

Come non si devono ignorare le prove fornite alla Commissione, alle affermazioni di Bonner, sempre fornite alla Commissione, per cui “entro le 11 sapevamo chi erano i 19 ed effettivamente si sono dimostrati essere quei 19” , corroborate dal ritrovamento della valigia di Atta con i nomi dei 19 all'aeroporto di Boston..

Insomma... i 19 sarebbero stati identificati entro poche ore eppure...

il 13 di Settembre si parlava di soli 18 terroristi..
Hani Hanjour non si chiamava ancora così ma “Mosear Caned”
Eppure si aveva a disposizione il “flight manifest” del volo 77, da cui Bonner aveva tratto i nomi..




Quindi da dove è venuto fuori questo “Mosear Caned”?

Perché, ancora oggi, si parla di quei 19 dirottatori quando lo stesso Mueller aveva dichiarato di non essere certo dell'identità di tutti?

Infatti per alcune di quelle “identità” si è verificato che fossero state “rubate” (stesso nome, stessa data di nascita, a volte stessa fotografia... ma vivi)

...ed i problemi sulle identità dei dirottatori non finiscono qui.

Ricordiamo, infine, chi sono quelli che, più di tutti, cercano la verità.

Ashoka

fefochip
Inviato: 31/12/2006 12:53  Aggiornato: 31/12/2006 12:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
niente massimo altro che cazzotto nei denti ...
qua serve la fiamma ossidrica ...o

basta del kerosene ?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Santro
Inviato: 31/12/2006 13:07  Aggiornato: 31/12/2006 13:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2005
Da:
Inviati: 748
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Le sensazioni ed intuizioni, anche se giuste e/o plausibili, non sono sufficienti..... purtroppo.

........ per poter trascinare i responsabili davanti un tribunale.
(Sempre che sia questo il nostro intento.)

ETERNAL SALVATION
(or triple your money back)
SWE
Inviato: 31/12/2006 13:18  Aggiornato: 31/12/2006 14:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 744
 Re: Il debunker debunkato
Pausania

TUTTO il tuo intervento - a mio avviso, sia BEN CHIARO - danneggia l’immagine del sito più di quanto non abbia già provveduto a farlo Massimo con questo inutile articolo .
Ma si sa.
Mazzucco è “ fatto così” e per quanto mi riguarda ( da quel poco che lo conosco) ogni volta che viene colto da questi attacchi di certo non vado ad accentuarli : o mi sto zitta ( e sarebbe stato meglio anche in questo caso …) o tento come posso di rimettere il treno sui binari

Non c’inzuppo il pane dilatando la polemica con insignificanti precisazioni del tipo:
Il sito è fatto da alcuni utenti: questa sarebbe la dicitura corretta. Solo che abbiamo trovato la nuova formuletta magica che risolve tutti i problemi: "il sito è fatto dagli utenti".

Probabilmente ti riferisci al tuo attivo contributo all’interno di LC – contributo del quale tutti ti siamo immensamente riconoscenti - tuttavia ciò che ha affermato GANDALF riguardo al sito e cioè che “ la sua forza deriva da noi utenti” è una innegabile verità che ha un significato completamente diverso da quello che tu gli hai arbitrariamente attribuito

E’ la “forza della discussione” a permettere di tracciare il percorso giusto verso la ricerca della verità in qualunque campo la si vada perseguendo

Non di certo la sterile e – scusami ! - un po’ infantile polemica

Henry62
Inviato: 31/12/2006 13:33  Aggiornato: 31/12/2006 13:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro Ashoka, il problema della discussione, se non é chiaro, non sono le ipotesi cospirazioniste, ma il modo ed il metodo con cui Mazzucco getta le basi da cui elabora le sue teorie.
Le basi, é ormai chiaro, sono errate, il metodo é tutto tranne che scientifico, le conclusioni sono solo sue e non sono per niente accettate da altri sostenitori delle teorie alternative.

Mazzucco dice che il lavoro non é suo ma del sito, perché é qui che sono nate queste conclusioni, lo ha ribadito nel suo redazionale ("...nel palese tentativo di screditare con essi l'intero mio lavoro sull'undici settembre (che, ripeto per l'ennesima volta, non è affatto "mio", ma di tutti quelli che vi hanno contribuito). ", allora ripeto per l'ennesima volta che il lavoro é solo suo, perché del contributo dei suoi iscritti a LC se ne é altamente sbattuto, non degnandosi nemmeno di leggere le discussioni.
Se le avesse lette, non avrebbe scritto queste sciocchezze.

Quindi, come iscritto a LC, caro Mazzucco, ti ripeto che stai manipolando continuamente le cose, non avendo ritegno nel scrivere frasi come quella sopra e poi frasi come questa:
"Ho smesso di aggiornarmi non certo per pigrizia, ma perchè le conclusioni a cui sono giunto mi sono più che sufficienti per procedere al passo successivo, e dedicarmi con la massima intensità a quello. Non posso passare il resto della mia vita a cercare di misurare le dimensioni esatte del foro nel Pentagono. E le mie giornate al computer più di 30 ore normalmente non durano. e quello che avanza vorrei poterlo dedicare alla famiglia. Se però nel frattempo voi trovate il Boeing, perfavore fatemelo sapere."

Però quando glielo fai sapere, allora meriti la gogna.

Il giorno, caro Ashoka e tutti coloro che vogliono realmente fare ricerca, in cui una volta che un risultato é raggiunto, condiviso e a nessuno viene consentito di metterlo in dubbio se non motivando i suoi dubbi, avrai tutte le risposte che vuoi, ma fino ad allora dovete fare pulizia in casa vostra di mentalità come queste.

Deve ancora iniziare il processo che già Mazzucco pensa alla pena, perché lui la sentenza l'ha già scritta e senza appello.

E' anche perché esiste al mondo gente come te, caro Mazzucco, che sono contrario alla pena di morte.

Io noto solamente un fatto, che credo nessuno possa contraddire: chiunque parli seriamente di 9/11 su LC, prima o poi ha da scontrarsi con Mazzucco.
Chissà come mai?

Sul lavoro della persona che ha dato il contributo più importante finora su LC, caro Massimo, non hai saputo che scrivere:
"Certo che è coerenza. Nel momento in cui mi sono reso conto di essere stato ingannato sulla "certezza" delle conclusioni di quel lavoro, a cui avevo concesso la fiducia al buio, non ho esitato a riconoscerlo e a spiegarne il motivo, pur sapendo che avrei avuto tutto il sito contro. Ma l'alternativa a quel punto era che se ne accorgesse prima qualcun altro, portando danni ben peggiori. "

Un po' diverso dal "Debunkate questo!" trionfalistico che ti eri affrettato a pubblicare senza nemmeno leggere il lavoro (questo per chi dice che non é una questione di metodo: uno pubblica un redazionale del genere e non ha nemmeno letto il lavoro di cui, udite bene, aveva la disponibilità piena da circa un mese).
In un mese, caro Massimo, non hai trovato il tempo di leggere un lavoro, poi però sputi addosso a chi ti ha dato fiducia.
Lo sai, almeno, che Pier, per dare il lavoro a te, ha perso l'opportunità di passarlo al più importante TG nazionale?
Lui non l'ha mai detto, ma te lo dico io (scusami Pier).
A proposito, Pausania, spero che per te Pier faccia parte di quei famosi "alcuni" utenti.

Io non condivido le idee di Pier, ma il suo lavoro ha dei meriti senza se e senza ma.
Questo, ripeto, non significa che condivida le conclusioni, ma il suo metodo si.

Tornando al libro IG: io ho scoperto che non solo le tue conclusioni, ma anche i tuoi punti di partenza sono sballati, quindi chi é stato ingannato, alla fine? I lettori.

Qualcuno mi ha chiesto perché faccio questo ed io ho risposto con una sola parola: COERENZA, quindi ti rubo una frase e la faccio mia:
"E' proprio per questo che ritengo ancor più doveroso mantenere una coerenza di fondo, come forma di rispetto per il lavoro fatto da tutti quanti" con la gogna o senza.

Saluti

Henry62
Inviato: 31/12/2006 13:48  Aggiornato: 31/12/2006 13:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Se cercavi pubblicità, caro Mazzucco, questa te la sei cercata e fortemente voluta...

http://undicisettembre.blogspot.com/

Complimenti...

Fabrizio70
Inviato: 31/12/2006 14:04  Aggiornato: 31/12/2006 14:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:

Io noto solamente un fatto, che credo nessuno possa contraddire: chiunque parli seriamente di 9/11 su LC, prima o poi ha da scontrarsi con Mazzucco.
Chissà come mai?


Cioè finora solamente te , Satirus e Pier69 avete parlato seriamente di 11/9 ?

Citazione:

Io non condivido le idee di Pier, ma il suo lavoro ha dei meriti senza se e senza ma.
Questo, ripeto, non significa che condivida le conclusioni, ma il suo metodo si.


Ovvero come ignorare conclusioni raggiunte con un buon metodo perché non si adattano alle tue idee.

Citazione:

Tornando al libro IG: io ho scoperto che non solo le tue conclusioni, ma anche i tuoi punti di partenza sono sballati, quindi chi é stato ingannato, alla fine? I lettori.


Questa mi era sfuggita , ma non avevi trovato solo un paio di refusi ed un paio di inesattezze ?

A quando la pubblicazione su attivissimo.net della conclusione che il metallo fuso dell'80° piano é provocato da un pacco batterie ?
Attendiamo di vedere il tuo di metodo......


P.S:

Citazione:

Se cercavi pubblicità, caro Mazzucco, questa te la sei cercata e fortemente voluta...


Chi cerca pubblicità é Attivissimo , chissà perché non ha postato il post di Roberto55 , alla faccia della coerenza

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Abulafia
Inviato: 31/12/2006 14:07  Aggiornato: 31/12/2006 14:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/11/2005
Da:
Inviati: 1612
 Re: Il debunker debunkato
Buongiorno,
ma è solo un eufemismo pro forma.

E' da un po' di giorni che assisto, da parte di chi si pone in antitesi alla Redazione od al Suo operato, a dichiarazioni apocalittiche sul futuro del sito, spesso nella forma di boutade un po' infantili e pretenziose del tipo: "Voi ancora non lo sapete, ma fra non molto...".

E' fastidioso leggere queste parole poichè sembrano i colpi di coda di chi non ha altro movente, nelle proprie azioni, se non il far del male. Cosa assai comune nei comportamenti umani, ma non per questo meno mediocre. Mi dà anche fastidio leggere commenti paternalistici della serie "cari utenti, vi ho aperto gli occhi", da parte di chi usa questo sito come lo zerbino del proprio ego.

Se si è arrivati ad usare interi thread o News per dibattere sulla propria verginità morale, credo sia davvero arrivato il momento di divergere nei rispettivi cammini, almeno per il tempo necessario a darsi una calmata.

E ricordare, soprattutto, che l'esistenza del sito non è mai stata univocamente legata all'11/9 nè alle opere editoriali del suo responsabile.
Luogocomune non è l'11/9, nè l'11/9 è in LC come se quest'ultimo fosse un compartimento stagno: piuttosto è vero che esso si pone come una porta aperta su questo tema come su molti altri (vedi articolo sulle scie chimiche ora in Home Page), e la sua esistenza sarà giustificata finchè ci saranno domande da porre e ricerche su cui confrontarsi.

A coloro troppo vicini alla diatriba presente per vederne le reali dimensioni suggerisco appunto questo: di allontanarsene quel tanto bastante a scoprirne la vera importanza. Si accorgeranno, magari, che lo sconforto o il rancore provato non sono tanto soverchianti da doversi agitare a tal punto.


P.S.: e diamoci un taglio con le "questioni morali"... chi ha tanto tempo libero invece ci aiuti davvero con articoli, sottotitoli e traduzioni. Da fare sul serio ce n'è finchè volete.

...Ars adeo latet arte sua...
nichilista
Inviato: 31/12/2006 14:07  Aggiornato: 31/12/2006 14:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
Se cercavi pubblicità, caro Mazzucco, questa te la sei cercata e fortemente voluta...

http://undicisettembre.blogspot.com/



e che cazzo pero!!

ora uno deve aver paura di scrivere una qualsiasi opinione ,perchè c'è qualcuno pronto dietro ad un cespuglio per aggredirti alle spalle e usare le tue parole per i propri fini.

attivissimo ha partecipato sul thread più volte nominato, solo come provocatore , senza dare alcun apporto alla discussione nella speranza di trovare nelle parole degli utenti di questo sito degli appigli per il suo articolo/giustificazione.
gli è riuscito.


datevi una calmata ragazzi!


capisco che mettiate soldi e parte del vostro tempo in questo progetto.
ma fino a prova contraria, per quanto riguarda il secondo, ce ne mettiamo tanto anche noi utenti che facciamo girare il sito, che se ne dica( non vantiamoci di avere 6000 utenti o di essere tra i primi siti d'italia -attivissimo in questo caso- se poi "solo alcuni danno il loro contributo" oppure non permettiamo il contradditorio nel nostro blog) e a nessumo piace essere preso per il culo.

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
maxgallo
Inviato: 31/12/2006 14:21  Aggiornato: 31/12/2006 14:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: Il debunker debunkato
dallo sproloquio attivistico:

Citazione:
Sono parole da querela, ma una querela darebbe a Mazzucco l'occasione di presentarsi come martire perseguitato dalle forze che ordiscono il complotto (e delle quali io, ossuto giornalista di Lugano, sarei un tenebroso agente)


Allora querela anche me perchè è anche il mio pensiero, Pattivissimo.

Citazione:
La speranza è che i prossimi interlocutori sapranno imparare da questa lezione magistrale di cosa non fare se si vuole camminare insieme lungo la strada della ricerca.


Quale strada Pattivissimo, quella che si percorre dentro ad un tunnel buio per non vedere nulla?

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

zakheim
Inviato: 31/12/2006 14:28  Aggiornato: 31/12/2006 14:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2006
Da:
Inviati: 123
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Ciclicamente su Luogocomune accade una cosa ormai nota: arriva la persona X dicendo di avere scoperto la chiave di volta per distruggere il libro/film/sito di Massimo.

Ne nasce la baraonda solita, provocata volontariamente dalla persona in questione.

E alla fine, inesorabilmente, si arriva a criticare Massimo. Sempre così.

Riassunto: arriva la persona X nel sito. Di solito è già nota agli utenti. Ma di solito nessuno nota che questa persona non partecipa alla vita del sito, ma solo ad un argomento in particolare, più spesso 11 settembre, ma anche scie chimiche (nonché, ma in misura minore, altri argomenti).

Arriva, dicevamo, poi se ne va, poi torna, sempre alzando gran cagnara riguardo al solito argomento; a volte se ne va dicendo di mollare, altre volte torna per lamentarsi della censura subita su LC, aprendo un thread su LC.

Ed inevitabilmente, alla fine del giro, ci si trova a discutere sulle scelte di Massimo.

Ma non è divertente tutto ciò? A mio avviso moltissimo: trovo così gustoso approfittare del tempo e dello spazio messo a disposizione dai soldi di Massimo per criticare le scelte di Massimo operate all'interno del sito di Massimo.

Ma il sito è fatto dagli utenti!


Come non si può essere d'accordo con queste considerazioni che devono fare riflettere..... e molto sinceramente credo che dovrebbe essere in grado di capire il giochetto chiunque segua questo sito da un pò.

Citazione:
La conoscenza dei due generali é legata alla loro immagine pubblica e professionale. Non avevo avuto alcun rapporto diretto con loro prima della trasmissione e non li ho più rivisti o sentiti dopo.


Non hai avuto alcun rapporto diretto con loro neanche durante la trasmissione, eccetto qualche sguardo d'intesa ed ammiccante a generali insabbiatori di tragedie come Ustica ma, secondo parole tue, "di grande preparazione ed umanità." (Però ora dici che non lo hai mai conosciuto di persona, quindi la grande umanità l'avrai dedotta altrove, chissà forse proprio dal sito dell'associazione dei parenti delle vittime di Ustica, secondo il tuo/vostro modo di ragionare, dei "complottisti.")
Perchè quando Arpino disse in trasmissione, davanti a svariati milioni di telespettatori, che l'attacco al Pentagono non si poteva prevedere perchè era avvenuto di sorpresa, e boiate similari, ti aveva abbandonato questo cavalleresco e puro spirito critico che tanto ti anima, chissà perchè, contro un Mazzucco a cui il tuo amichetto (che la pubblicità se la può rispedire al mittente, dove più gli aggrada, magari intorno alla mezzanotte per provare più piacere) imputava perfino di non voler andare in televisione.
E' semplice capire il perchè, il solito divide et impera, un bersaglio grosso si può abbattere, tanti bersagli piccoli no.
Ed il fatto che Mazzucco non si voleva personificare con la causa dell'11 Settembre, quanto più possibile, è proprio il motivo che mi ha portato ad iscrivermi su questo sito e non su altri Statunitensi che già conoscevo e seguivo.

"Nel frattempo, compiti a casa: scoprite come campa Griffin. Voglio fare anch'io il suo mestiere, qualunque esso sia." P.A.
spettatore
Inviato: 31/12/2006 14:29  Aggiornato: 31/12/2006 14:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Il debunker debunkato
@ henry62:

se hai deciso (ammesso che non sia stato qualcun altro a decidere per te) di venire ad applicare su LC il "divide et impera" hai (avete) sbagliato di grosso. Le fiammate che vedi da parte di alcuni utenti considerale solo un fuoco di paglia, giacchè la pazienza, la disponibilità e l'accortezza fanno parte delle fondamenta di LC. Dispiace molto che Mazzucco si lasci, talvolta, incantare da sirene o scorfani travestiti che millantano conoscenze tali da poter dimostrare che un 757 sia entrato in un buco dalle dimensioni di una rimessa per autobus urbani. Poi c'è "l'ossuto, incarognito, debilitato mentale, giornalista di Lugano" che rompe i maroni in virtù di cose promesse e mai fatte, sempre in agguato per dimostrare che se qualcuno scrive canomilla al posto di camomilla, la stessa è passibile di dubbio sulla sua reale esistenza.
Vi auguro un buon anno e spero che nel 2007 la vostra coscienza, stufa di essere presa a calci in culo, ve ne rifili altrettanti.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Pausania
Inviato: 31/12/2006 14:45  Aggiornato: 31/12/2006 14:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il debunker debunkato
@Gandalf

Non ho ben capito il motivo per cui hai inteso le mie parole come rivolte a te. Io ho cercato di far riflettere su una situazione che si ripete con una certa frequenza.

Discorso generale per cercare di portare la discussione ad un “passo” ulteriore. Tentativo fallito, a quanto pare, perché subito arriva chi si sente offeso per una cosa nemmeno rivolta a lui.

La cosa che non si riesce a far comprendere, a quanto pare, è questa (uso le parole di Gandalf solo perché si è rivolto a me, ma non c’è niente di personale): le critiche a Massimo Henry le ha fatte solo ed esclusivamente qui fin'ora, come è giusto che sia...

Insomma, non so più come dirlo (eppure nel famoso thread mi pare di essermi esposto chiaramente): Henry Potter, il Bertoldo della Svizzera, l’avvocato Azzecca-garbugli non vengono qui a criticare, vengono a gettare fango, come fanno in giro per il web. Certo, lo fanno in maniera felpata, gentile, senza alzare mai il tono della voce, ma gettano merda sulla gente. E non solo su Massimo, sia chiaro, ma su tutti noi, perché noi siamo la sua claque, i suoi accoliti, la sua torcida.

Ma per gli amanti del bon ton l’importante è stare attenti a mettere la mano davanti alla bocca quando si fa il ruttino. Non importa che non ci si lavi le mutande. Basta che quello che si vede da fuori sia lindo, poi, quello che c’è sotto, non importa.

Citazione:
la teoria se uno non partecipa e non mette i soldini non ha diritto a parlare /o criticare si commenta da se...

Non spreco nemmeno il tempo a dire che non ho mai formulato questa ridicola ed assurda teoria, ma non importa: pare che sia usanza… Senza sottolineare ancora una volta che non mi riferivo a Gandalf, ovviamente.

@ SWE Citazione:
TUTTO il tuo intervento […] danneggia l’immagine del sito più di quanto non abbia già provveduto a farlo Massimo con questo inutile articolo.

Ti ringrazio per il potere e l’influenza che mi attribuisci rispetto all’influenza che avrei sui lettori di LC, ma – come dire? – non dignus sum

Tuttavia non posso non notare come, ancora una volta, si pensi all’immagine del sito (qualunque cosa sia). Perché si sa, bisogna sempre chiedersi, prima di fare qualcosa: “chissà cosa dice la gente?”.

Comunque SWE non temere, Henry Potter ha chiamato alcuni giornalisti a leggere il thread incriminato. Loro sapranno fare buon uso dell’immagine del sito.

Citazione:
Probabilmente ti riferisci al tuo attivo contributo all’interno di LC

No, per niente. Io mi riferisco alle persone che trovo su Skype alle tre del mattino e che stanno traducendo e sottotitolando, mentre devono alzarsi quattro ore dopo per andare al lavoro. Mi riferisco a chi scrive articoli e libri mettendoci il proprio nome e cognome, in modo che eventuali futuri datori di lavoro abbiano già un’idea abbastanza chiara di che rompicoglioni “comunisti” stanno per assumere; mentre invece altri difensori della libertà dei popoli si preparano a dare una lezione ai “fascisti” che lavorano qui.

Io non c’entravo con il discorso che facevo. Io per il sito faccio quello che sono in grado di fare, come tutti, ma non sarà mai equiparabile a quello che altre persone hanno fatto, stanno facendo e faranno. Massimo per primo, ma non solo. E vedo queste persone, mentre arriva gentaglia da tutte le parti a gettare letame sul sito intero, che vanno avanti, si prendono gli insulti e non dicono niente, per amore di tranquillità e perché, onestamente, superiori intellettualmente alla succitata gentaglia. E non sto zitto, mi dispiace.

Citazione:
E’ la “forza della discussione” a permettere di tracciare il percorso giusto verso la ricerca della verità in qualunque campo la si vada perseguendo

Perfetto. Ottimo. Straordinario. Mi permetto di suggerire che la prossima volta che arriva Braccobaldo Bau dal sito www.veladoiolaverita.gov.usa/ita magari, invece di prendersela con Massimo che cerca di tenere i pidocchi lontani da questo luogo (così da mantenere lo spirito del sito intonso) magari sarà il caso di imbracciare la pistolona caricata a DDT e darsi da fare con lo stantuffo, per stanare le fastidiose bestioline.

Henry62
Inviato: 31/12/2006 14:53  Aggiornato: 31/12/2006 14:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro spettatore,
se io fossi il webmaster, avresti ragione, ma non l'ho scritto il mio nome in home page di LC, non ho fatto io i giochetti con i thread che apro, chiudo, sospendo, cancello.
Mai come ora vale "chi é causa del suo mal, pianga sé stesso".

Mazzucco non si é accontentato di mettere me alla gogna, ha voluto metterci Attivissimo (per quale motivo? Attivissimo non mi pare avesse partecipato al thread), quindi , caro Nichilista, Attivissimo ha tutte le ragioni per scrivere ciò che ha scritto, perché oggetto di un attacco in home di LC del tutto gratuito.

Tu , Spettatore, non hai capito che il "divide" se lo é fatto da solo Mazzucco, con le sue prese di posizione che sono riuscite , di nuovo, a dividere anziché unire e sai perché?
Perché anche in questo caso Mazzucco preferisce incolpare Pier di averlo ingannato (parole di MM) piuttosto che sé stesso, di non essersi degnato di leggere il lavoro dio Pier.

Questa tua frase poi "Dispiace molto che Mazzucco si lasci, talvolta, incantare da sirene o scorfani travestiti che millantano conoscenze tali da poter dimostrare che un 757 sia entrato in un buco dalle dimensioni di una rimessa per autobus urbani.", caro Spettatore, la considero una battuta.

Dai, non può essere vero che tu dica una cretinata simile: ma se Mazzucco non si é mai nemmeno degnato di leggere i miei post?
Figurati se "si lascia incantare" da me.

Ciao

Pausania
Inviato: 31/12/2006 15:00  Aggiornato: 31/12/2006 15:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il debunker debunkato
Giusto per far capire di che pasta sono fatte queste persone, cito una cosa a caso: Citazione:
ha voluto metterci Attivissimo (per quale motivo? Attivissimo non mi pare avesse partecipato al thread)

Ovviamente è una falsità, ma detta in maniera gentile ed educata. E' una cosina che scivola via, e i lettori meno abituati a certi interventi, o troppo in buona fede per pensare che ci siano persone che agiscono in questo modo, non vedono la provocazione o la falsità.

Per la cronaca: Attivissimo è intervenuto eccome, figuriamoci...

Capite perché dico che non sono qui per criticare, ma per infangare? Perché dicono bugie, ma lo fanno in maniera educatina e gentilina, e sembrano tanto buonini.

nichilista
Inviato: 31/12/2006 15:22  Aggiornato: 31/12/2006 15:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
enrico, attivissimo ha partecipato al thread.
strano che non te lo ricordi, perchè il suo contributo è stato solo quello di alzare volutamente i toni della discussione con un paio di interventi estemporanei.

e comunque non mi piace proprio quando gli interventi degli utenti vengono sradicati dalla loro sede originaria in cui sono scritti per essere trapiantati in altri contesti e utilizzati per le proprie personalissime intenzioni.
il correttissimo post di pier preso da attivissimo, fa il paio con quello di roberto55 copiato da mazzucco.
mezzucci che si possono risparmiare al lettore ed agli autori degli stessi .
anche perchè "l'articolo" di dubbio interesse di attivissimo sovrasta uno di molta più importanza ed utilità di john sulle difese aeree del pentagono, sottraendolo dallo sguardo del lettore( non al mio fortunatamente,ma per lettori più pigri la cosa può capitare).
stona molto.
idem per questo articolo di "redazione"che ho già criticato.
nuovamente: calma ragazzi

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Henry62
Inviato: 31/12/2006 15:34  Aggiornato: 31/12/2006 16:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro Pausania,
hai ragione, Attivissimo ha partecipato al thread con qualche intervento su un totale di 471 post della discussione (per fortuna avevo scritto "mi pare" - sono queste, per te le bugie?).

Allora, visto che cos'é per te una bugia, quelle di IG relative alle difese antiaeree del Pentagono, visto che anche questo é uno degli errori che ho segnalato, le posso definire menzogne o falsità?

Ciao

Freeman
Inviato: 31/12/2006 15:53  Aggiornato: 31/12/2006 15:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il debunker debunkato
Personalmente, mi sono rotto i coglioni.
Mi piacerebbe, avere una risposta dal peritissimo Henry, paladino del "metodo scientifico", sul perché secondo lui tutte le testimonianze e gli indizi che non collimavano con la "V.U." non sono stati presi in considerazione dalla Commissione, né tantomeno figurano nel rapporto ufficiale finale. E' metodo scientifico, quello?
E del perché, secondo lui, le testimonianze (centinaia) dei pubblici ufficiali (poliziotti soprattutto ma non solo) che parlavano di esplosioni prima, durante e dopo l'impatto siano state secretate, e ovviamente anche esse non considerate nel rapporto finale.
E già che ci siamo, come mai sia finito nel nulla il rapporto di una squadra di agenti che ha assistito al lancio di presunti razzi contro la lobby al piano terra di una delle torri, cercando di catturare i "lanciatori" senza successo.
E del motivo per cui alcuni familiari delle vittime continuano a porre domande senza trovare alcuna risposta.
Glisso, ormai senza speranza, sull'affermazione di Bush di aver visto lo schianto del primo aereo in TV (ormai chiedo da anni un'interpretazione plausibile, e mai nessuno si è degnato di rispondermi).
E' l'ultima volta che lo chiedo. Dopodiché, tutti potranno farsi la propria idea sulla "coerenza" del paladino del metodo.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Henry62
Inviato: 31/12/2006 16:12  Aggiornato: 31/12/2006 16:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Turbonegro,
la risposta é semplicissima: no , non é metodo scientifico.
Ciao

Freeman
Inviato: 31/12/2006 16:17  Aggiornato: 31/12/2006 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Turbonegro,
la risposta é semplicissima: no , non é metodo scientifico.

Benissimo, allora spiegami l'ossimoro per cui credi fermamente a conclusioni raggiunte attraverso un metodo non scientifico, e al contempo sei critico nei confronti di lavori (come quello di Pier), di cui non condividi le conclusioni seppure portati avanti con estremo rigore scientifico.
Poi magari un giorno cercherai di dare una risposta convincente anche sulle altre domande che ho posto.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Henry62
Inviato: 31/12/2006 16:25  Aggiornato: 31/12/2006 16:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro Turbonegro,
io non credo ad alcuna conclusione raggiunta secondo i metodi che tu evidenzi.
La convinzione che io difenda a tutti i costi la VU é solo vostra, io sono molto più critico di quello che tu possa pensare in merito a conclusioni politiche e geopolitiche.
Guarda i miei post e vedrai che ho sempre parlato di evidenze e ad esse mi sono attenuto.
Quando più volte ho parlato delle forzature politiche, della scarsa attendibilità di tutti i testimoni, del non attribuire valore probabante a immagini o filmati che escono dopo anni, mi riferisco a questo.

Io non so se tu hai letto questo:

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/10/il-difficile-percorso-della-ricerca.html

ma ti chiederei di dargli un'occhiata e lì vedi quali sono le mie idee in merito agli argomenti che tu poni.
Ciao

Paxtibi
Inviato: 31/12/2006 16:35  Aggiornato: 31/12/2006 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il debunker debunkato
Io non so se tu hai letto questo:

...

ma ti chiederei di dargli un'occhiata e lì vedi quali sono le mie idee in merito agli argomenti che tu poni.


Consiglierei di non regalare visite a certa gente...

Pausania
Inviato: 31/12/2006 16:36  Aggiornato: 31/12/2006 16:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
visto che cos'é per te una bugia, quelle di IG relative alle difese antiaeree del Pentagono, visto che anche questo é uno degli errori che ho segnalato, le posso definire menzogne o falsità?

Bel tentativo, davvero.

Invece, riguardo a quello, perché non ci posti una bella immagine satellitare (di pubblico dominio, non destinata ai soli militari) che ci mostra quel genere di installazioni militari, visto che hai detto che, se ci sono, si devono vedere, e se non si vedono, non ci sono?

Te lo chiedo solo per questo motivo: perché non mi hai risposto quando te l'ho chiesto un paio di volte, magari alla terza...

Freeman
Inviato: 31/12/2006 16:42  Aggiornato: 31/12/2006 16:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il debunker debunkato
Ah, beh, ecco, la scarsa attendibilità di tutti i testimoni (centinaia). L'egemonia e la "presunta" imparzialità e oggettività del mezzo tecnico sull'uomo (manco non fossero manipolabili dall'uomo stesso, o semplicemente ELIMINABILI, sempre dall'uomo stesso).
Cioè, un poliziotto con vent'anni di servizio e il suo collega che sentono un'esplosione non sono attendibili, perché "Ciascuno ricostruisce, in pratica, un proprio modello della realtà, che normalmente può anche differire in modo notevole da quello di altri testimoni del medesimo reato". Capito, ma mi sembra un tantinello troppo comodo così.
Chissà perché allora non eliminano la prova testimoniale dai processi, tanto va bene al più come complemento alle prove basate sulle rilevazioni tecniche (a patto che si allinei all'ipotesi principale, altrimenti è solo il racconto di un visionario). Cioè, io denuncio un tipo perché fumava in zona vietata, ma siccome il rivelatore di fumo che gli stava proprio sopra la testa non ha suonato, io mi sono inventato tutto.

E pensare che c'è gente condannata a morte sulla base di una sola testimonianza, ma centinaia di testimonianze più o meno convergenti non sono sufficienti ad essere prese in considerazione... che strano...
Scusami, ma questa e altre cose che ho letto nel post da te linkato sono oggettivamente delle interpretazioni personali e, in un certo senso, arbitrarie.

Bene, capito tutto, vado ad impiegare il mio tempo di utente di LC che non ha capito e non potrà mai capire una mazza a preparare il futilissimo cenone di fine anno (eh, lo considero una inutile perdita di tempo e di energie, ma mi tocca).

P.S.: resto sempre in attesa di una risposta sull'affermazione di Bush, ormai è un mio cruccio, sai come siamo noi che non capiamo una mazza, siamo pure testardi :D

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Henry62
Inviato: 31/12/2006 16:43  Aggiornato: 31/12/2006 16:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Caro Paxtibi,
se vuoi parlare di un argomento, penso che come minimo lo devi conoscere.
Ce n'é già uno che parla e scrive di cose che non sa... penso che basti.

Saluti

zakheim
Inviato: 31/12/2006 16:52  Aggiornato: 31/12/2006 16:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2006
Da:
Inviati: 123
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Ce n'é già uno che parla e scrive di cose che non sa... penso che basti.


Ah, ti sei finalmente accorto delle boiate di Arpino ?

"Nel frattempo, compiti a casa: scoprite come campa Griffin. Voglio fare anch'io il suo mestiere, qualunque esso sia." P.A.
Henry62
Inviato: 31/12/2006 16:52  Aggiornato: 31/12/2006 16:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Coma al solito Turbonegro,
se ti dico come la penso, mi dici che é una mia opinione... grazie, te l'ho appena detto che é così che la penso!
Ma mi hai chiesto la mia opinione o il responso dell'oracolo?

Poi se vuoi leggere, per favore, leggi cosa ho scritto, non ciò che vorresti avessi scritto:
"...
Nelle Torri abbiamo testimonianze di esplosioni, che però non risultano da audio di filmati girati con presa diretta: a chi dare ragione? Il dubbio non deve far prevalere la testimonianza della telecamera rispetto all'essere umano, perché non è detto che il mezzo fisico che effettua la ripresa sia in grado di restituire un racconto più aderente alla realtà, così come un testimone può alterare, più o meno consapevolmente, il proprio racconto per esagerare o sminuire il proprio ruolo individuale.

Personalmente, quindi, tendo ad attribuire il massimo valore probatorio a tutte le evidenze che sono misurabili e valutabili indipendentemente dalla capacità specifica dell'operatore che effettua la misura, con esperienze riproducibili in qualunque momento e secondo un metodo documentato."

Dove sarebbe il prevalere del mezzo tecnico sull'uono? Mi sembra d'aver scritto l'esatto opposto.

SWE
Inviato: 31/12/2006 16:55  Aggiornato: 31/12/2006 18:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 744
 Re: Il debunker debunkato
Pausania

( citz.)
Perché si sa, bisogna sempre chiedersi, prima di fare qualcosa: “chissà cosa dice la gente?”.

NON prima di “fare qualcosa” in senso lato MA prima di “fare informazione” in senso stretto, sì !
Nel qual caso - se questo è l'obiettivo - ti dovrebbe importare, eccome! di ciò che potrebbe dire o pensare quella che tu chiami la “gente” quando dovesse capitare da queste parti (perché magari a Matrix hanno segnalato il sito) e leggere simili edificanti battibecchi.

( citz)
Ma per gli amanti del bon ton l’importante è stare attenti a mettere la mano davanti alla bocca quando si fa il ruttino. Non importa che non ci si lavi le mutande. Basta che quello che si vede da fuori sia lindo, poi, quello che c’è sotto, non importa.

L' ingaggiare battaglie a suon di omerici rutti senza mettersi la mano davanti alla bocca ma in compenso indossando mutande fresche di bucato e profumate di spighetta non mi pare una scelta vincente

(Comunque questa è una mia opinione del tutto ininfluente )

( citz)
Io mi riferisco alle persone che trovo su Skype alle tre del mattino e che stanno traducendo e sottotitolando, mentre devono alzarsi quattro ore dopo per andare al lavoro. Mi riferisco a chi scrive articoli e libri mettendoci il proprio nome e cognome, in modo che eventuali futuri datori di lavoro abbiano già un’idea abbastanza chiara di che rompicoglioni “comunisti” stanno per assumere; mentre invece altri difensori della libertà dei popoli si preparano a dare una lezione ai “fascisti” che lavorano qui.

Questa non l’ho capita . Detta così sembra quasi che ci sia qualcuno che usa la "ricerca della verità sull’11/9" per scopi personali, per ricercare lavoro !
E - dato che sicuramente non è non questo ciò che volevi dire - quando e se avrai voglia e tempo mi farebbe piacere che me ne spiegassi il senso

Ps: questo genere di liti fanno la gioia dei debunkers (e del Potere ) !

Paxtibi
Inviato: 31/12/2006 16:55  Aggiornato: 31/12/2006 16:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il debunker debunkato
Henry, evita di rivolgerti a me: il dialogo con te non mi interessa minimamente, se devo esser sincero mi fa pure un po' schifo.

Il mio post, infatti non era certo diretto a te, mi pareva chiaro.

Henry62
Inviato: 31/12/2006 17:04  Aggiornato: 31/12/2006 17:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Paxtibi, se non ti va di parlare vedi di cambiare aria.
Nessuno si accorgerà della tua assenza, non ti preoccupare.

fefochip
Inviato: 31/12/2006 17:05  Aggiornato: 31/12/2006 17:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il debunker debunkato
è inutile paxtibi abbiamo a che fare con qualcuno senza ritegno

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Maggiolino
Inviato: 31/12/2006 17:20  Aggiornato: 31/12/2006 17:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 384
 Re: Il debunker debunkato
Ciao Henry, in merito al pentagono, visto che hai avuto accesso a materiale di dominio non pubblico, sai se sono stati catalogati resti di AA77 e identificati tramite numero seriale?
Ciao e grazie

Chemtrails! Il futuro è già iniziato
Ciao
Maggiolino
Henry62
Inviato: 31/12/2006 17:30  Aggiornato: 31/12/2006 17:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/3/2006
Da:
Inviati: 908
 Re: Il debunker debunkato
Ciao Maggiolino,
devo onestamente dirti che la tua domanda mi lascia un po' perplesso.
Se provenisse da altri utenti tenderei a considerarla una provocazione del tutto gratuita oppure semplicemente una domanda un po' ingenua, visto il contesto della discussione.
Comunque, se per te gli enti governativi americani sono fonti affidabili, almeno FDR e Voice Recorder di AA77 sono stati individuati tramite numero univoco di identificazione.
Ciao

Ora mi disconnetto e Vi saluto cordialmente.
Buon Anno

Paxtibi
Inviato: 31/12/2006 17:38  Aggiornato: 31/12/2006 17:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il debunker debunkato
Ora mi disconnetto

Quando mai è stato "connesso", mi domando io...


Paxtibi
Inviato: 31/12/2006 17:41  Aggiornato: 31/12/2006 17:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il debunker debunkato
è inutile paxtibi abbiamo a che fare con qualcuno senza ritegno

La colpa è vostra che continuate a rivolgergli la parola.

gandalf
Inviato: 31/12/2006 17:52  Aggiornato: 31/12/2006 17:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: Il debunker debunkato
Per PAUSANIA:

@Gandalf

”Non ho ben capito il motivo per cui hai inteso le mie parole come rivolte a te. Io ho cercato di far riflettere su una situazione che si ripete con una certa frequenza. “


Forse per lo stesso motivo per cui anche SWE ha inteso così……ma se mi sono sbagliato è solo perché mi pareva di essere stato l’unico ad aver detto una cosa SIMILE, non uguale ma SIMILE, come ti ha fatto notare sempre SWE…



”Discorso generale per cercare di portare la discussione ad un “passo” ulteriore. Tentativo fallito, a quanto pare, perché subito arriva chi si sente offeso per una cosa nemmeno rivolta a lui.
La cosa che non si riesce a far comprendere, a quanto pare, è questa (uso le parole di Gandalf solo perché si è rivolto a me, ma non c’è niente di personale): le critiche a Massimo Henry le ha fatte solo ed esclusivamente qui fin'ora, come è giusto che sia...
Insomma, non so più come dirlo (eppure nel famoso thread mi pare di essermi esposto chiaramente): Henry Potter, il Bertoldo della Svizzera, l’avvocato Azzecca-garbugli non vengono qui a criticare, vengono a gettare fango, come fanno in giro per il web. Certo, lo fanno in maniera felpata, gentile, senza alzare mai il tono della voce, ma gettano merda sulla gente. E non solo su Massimo, sia chiaro, ma su tutti noi, perché noi siamo la sua claque, i suoi accoliti, la sua torcida.”


Mi ripeto e credo di non poter essere smentito: i toni di Henry sono stati sopra le righe e sgradevoli solo nel thread di recensione esul finire di quello sul pancake e io gliel’ho fatto subito notare…..
Tra l’altro mi permetto di dissentire nell’accomunare l’approccio di Henry e quello di Attivissimo sia alla Community di LC che al problema 11 settembre
Attivissimo sembra davvero aver preso di mira LC e fare la sua “battaglia di verità” solo in funzione ANTI complottista e non PRO accertamento della verità sui fatti di quel giorno…
Henry, anche da dialoghi in PM, non mi è sembrato, lo ripeto fino alla nausea il thread della recensione ESCLUSO, mai schierato su posizioni ANTI…..
Lui ha un approccio metodologico assolutamente tecnico (e questo per me è la sua forza e il suo limite…testimonianze sull’acciaio fuso docet) e quello ha mantenuto fino a quest’ultimo thread…



”Ma per gli amanti del bon ton l’importante è stare attenti a mettere la mano davanti alla bocca quando si fa il ruttino. Non importa che non ci si lavi le mutande. Basta che quello che si vede da fuori sia lindo, poi, quello che c’è sotto, non importa.”


Per stare nella metafora “evacuatoria” il rischio che io vedo Pausania è che si butti via il bimbo con il pannolino sporco (o l’acqua sporca per essere coerente al detto….. ), che si escludano evidenze che provengono dai debunkers esclusivamente per la provenienza……. La ricerca della verità vuole un altro metodo, non contrapposizioni quasi ideologiche e che poco o nulla hanno di costruttivo, non gogne mediatiche, non lotte …… ma confronti sereni e costruttivi……
Questo è quello che intendevo dire ma forse, visto il clima del sito a riguardo, è inutile che continui…..
Divide et Impera…. Vale anche per le diatribe debunkers e complottisti….. anzi, soprattutto!!!

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
Paxtibi
Inviato: 31/12/2006 17:58  Aggiornato: 31/12/2006 17:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il debunker debunkato
Questo è quello che intendevo dire ma forse, visto il clima del sito a riguardo, è inutile che continui…..

Perché non fai seguire i fatti ai buoni propositi?
Te ne sarei immensamente grato.

gandalf
Inviato: 31/12/2006 18:01  Aggiornato: 31/12/2006 18:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/2/2006
Da: TERRA DI MEZZO
Inviati: 498
 Re: Il debunker debunkato
A te Pax questa soddisfazione non la darò mai..

Mi spiace davvero Pax che tu la pensi così perchè su altri argomenti mi sono trovato spesso d'accordo con le tue posizioni.... Pazienza, me ne farò una ragione

Spero solo che un giorno non arrivi la stessa richiesta ai sostenitori della teoria del noplane al WTC....

Gandalf

"Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui."
F.W.Nietzsche
Tubo
Inviato: 31/12/2006 18:13  Aggiornato: 31/12/2006 18:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: Il debunker debunkato
Dr. Marjorie Clarke's testimony on toxins and pollutants at Ground Zero--which the White House said was "Safe to Breathe--"revealed the air really contained the following:

· Over 400,000 pounds of lead

· Over 200,000 pounds of asbestos

· More than enough mercury to contaminate 2,500 city blocks

· Radioactive americium 241 from thousands of smokedetectors

· Highest levels of vanadium ever recorded

· Children in nearby schools have developed serious respiratory problems

· Half of those who cleaned ground zero have serious health problems

· 100's of firefighters can no longer work

· 14 rescue dogs have died!



Several Ground Zero workers sued the federal government yesterday for allegedly lying about air quality after the World Trade Center attacks.

The suit accuses officials of the Environmental Protection Agency of making misleading public statements about the level of dangerous contaminants released into the air after the twin towers were destroyed in a terror strike.

The plaintiffs say they were sent to work without proper protective gear, exposing them to PCBs, asbestos, benzene and other known carcinogens.

Among those making claims are city correction officers, a National Guard medic and a city paramedic sent to help with the cleanup. A federal marshal charges he lost two months of work because of shortness of breath and other ailments triggered by his work at the site.

Their attorneys are asking a judge to classify the case as a class action to include all workers sent to Ground Zero after the attacks. Among those named as defendants are former EPA director Christie Whitman and officials from the Occupational Health and Safety Administration.

The lawsuit accuses Whitman of authorizing news releases in the day after the attacks that were "false and misleading."


Thomas Zambito

Fonte: New York Daily News

E buon anno a tutti!!!

Pausania
Inviato: 31/12/2006 18:52  Aggiornato: 31/12/2006 18:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il debunker debunkato
SWE Citazione:
Questa non l’ho capita . Detta così sembra quasi che ci sia qualcuno che usa la "ricerca della verità sull’11/9" per scopi personali, per ricercare lavoro !

Al posto di lavorare avrei dovuto usare “sbattersi”, ma volevo nobilitare le azioni delle persone cui mi riferivo.

Per il resto, faccio il proverbiale disegnino: mi è capitato di trovare persone che alle tre del mattino, nonostante quattro ore dopo si dovessero alzare per andare al lavoro, stessero facendo qualcosa di utile per il sito.

Volevo sottolineare il fatto che per chi scrive qui con nome e cognome potrebbe risultare “controproducente” farlo, visto che magari a qualche potenziale datore di lavoro potrebbe giungere all’orecchio che razza di persona non allineata e dotata di pensiero proprio (nel gergo del club delle suocere, “comunista”) e quindi non offrirgli alcun posto di lavoro. Se poi magari la persona che scrive volesse fare anche il giornalista, allora mi sa che sarebbero guai.
Oppure pensa che questo sito è sotto analisi degli amici di un (pare) sindacalista della polizia e che magari un giorno, mentre una delle persone che scrivono con nome e cognome qui, venga fermata mentre guida la sua macchina e qualche collega si ricordi… sai che bello!

Se invece vai a farti un giro per alcuni siti che per correttezza non nomino (Indymedia italia) noi siamo una banda di fascisti. Il che potrebbe anche far sentire alcune persone “di sinistra” (virgolette doverose che spero chi legge intenda nel giusto modo) di passare dalle parole ai fatti.

Questo per dire che non mi riferivo a me stesso nel post precedente, come tu avevi inteso, ma alle altre persone (tranne per la storia di Indymedia, in cui sono personalmente descritto come un fascista, ma non importa, era per fare un esempio).

Citazione:
L' ingaggiare battaglie a suon di omerici rutti senza mettersi la mano davanti alla bocca ma in compenso indossando mutande fresche di bucato e profumate di spighetta non mi pare una scelta vincente

Ma certamente molto salutare, in quanto si aiuta la corretta digestione da un lato, e si mantiene l’igiene e la cura del proprio corpo dall’altro, impedendo il proliferare di malattie di sorta.

Citazione:
ti dovrebbe importare, eccome! di ciò che potrebbe dire o pensare quella che tu chiami la “gente” quando dovesse capitare da queste parti (perché magari a Matrix hanno segnalato il sito) e leggere simili edificanti battibecchi.

A parte che per me la gente non esiste, in quanto la frase era assolutamente ironica (ma dicendotelo ha perso tutta la sua carica iniziale); per il resto chi arriva qui trova quello che c’è: un bel po’ di gente che ti misura le parole addosso, e che ti sbrana per qualsiasi cosa dici. E’ capitato a tutti, non vedo perché non debba capitare ancora. Quello che non soffoca, ingrassa.

@Gandalf Citazione:
Mi ripeto e credo di non poter essere smentito: i toni di Henry sono stati sopra le righe e sgradevoli solo nel thread di recensione esul finire di quello sul pancake e io gliel’ho fatto subito notare…

Hai assolutamente ragione: ed è lì che si è visto ritornare indietro tutto. Mi sembra equo.

Citazione:
il rischio che io vedo Pausania è che si butti via il bimbo con il pannolino sporco (o l’acqua sporca per essere coerente al detto….. ), che si escludano evidenze che provengono dai debunkers esclusivamente per la provenienza…

Scusa Gandalf, ma quali “evidenze”? Finché non me le portano. Sono mesi che chiedo lo studio che spiega e descrive quanta energia è servita per far cadere le torri a quel modo e in quei tempi. Comincio a sospettare che non esista… e poi scusa, ma a me – dei debunker – che me ne cale? Mi spiego: il fatto che si parli di 11 settembre non è una battaglia tra complottisti e debunker, ma un anelito alla ricerca di un senso più profondo di quello “gli arabi ci attaccano perché odiano le nostre libertà”. E’ l’attacco al sistema media-governo. E’ a quello che ci si rivolge. Se poi io chiedo al governo una cosa, e mi risponde qualcuno altro dicendo che quello che chiedo è infondato, che devo pensare? Ditemelo voi che devo pensare…

Non ci sono opposte ideologie tra complottisti e debunker, per il semplice motivo che il debunker non ne ha una. Sarebbe bello che il debunker scrivesse un bel libro in cui spiega per filo e per segno come è andata quel giorno, citando le evidenze che dici. Ma non lo fanno. E sai perché? Perché quella cosa c’è già, e si chiama Rapporto finale della Commissione 11/9. Suonerebbe un tantinello ridicolo.

Il debunker è solo un parassita che cerca di vivere alle spalle del lavoro altrui. Nient’altro. Loro sono contenti così, l’unica cosa sarebbe bannarli da Lc e lasciargli i loro 17 siti in cui debunkano inganno globale (contenti loro)

IMHO, ovviamente.

SWE
Inviato: 31/12/2006 19:30  Aggiornato: 31/12/2006 19:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 744
 Re: Il debunker debunkato
PAUSANIA
Citz)

per il resto chi arriva qui trova quello che c’è: un bel po’ di gente che ti misura le parole addosso, e che ti sbrana per qualsiasi cosa dici. E’ capitato a tutti, non vedo perché non debba capitare ancora. Quello che non soffoca, ingrassa

Infatti. INGRASSA il Potere

Per il resto, se si teme di essere oggetto di soprusi da parte di un un "sindacalista della polizia" che - ricordandosi di aver letto il nome e cognome su LC - cogliesse un' occasione per fare qualche brutto scherzo,, ho idea che una eventuale carriera di libero e coraggioso giornalista sarebbe meglio accantonarla fin da subito

(Spero che anche in questo caso mia sia sfuggita l'ironia perchè non posso credere che tu dica sul serio ! )

Pausania
Inviato: 31/12/2006 19:39  Aggiornato: 31/12/2006 19:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il debunker debunkato
SWE, che vuoi che ti dica a questo punto?

Per essere un buon giornalista bisogna non temere che la polizia se la prenda con te, perché quella è testimonianza di libertà...

Non bisogna dividersi tra noi, perché il potere si ingrassa.

Però si può infangare Mazzucco, e lì il potere invece non si ingrassa.

Premio per chi infanga Mazzucco, carbone per chi rutta con le mutande pulite.

Bambooboy
Inviato: 31/12/2006 19:46  Aggiornato: 31/12/2006 19:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Il debunker debunkato
praticamente il succo dei discorsi di Henry è:

- delle testimonianze umane non ci possiamo fidare, perchè potrebbero inconsciamente distorcere qualche dettaglio
[ come da risposta a Turbonegro ]

- delle testimonianze audio e video ci possiamo fidare solo solo nella misura in cui convergono con quelle umane, perchè non possiamo sapere il dettaglio di precisione delle apparecchiature [ ma la fiducia nella testimonianza umana già l'ha minata ]
[ come da risposta a Turbonegro ]

- dei dati presentati nelle documentaioni ufficiali come si fa a fidarsi? o sono stati rilasciati tardivamente, o comunque sono stati rilasciati da coloro che 'voi' accusate di autoattentato, per cui non possono essere considerati pienamente affidabili
[ come da risposta sull'identificazione FDR del pentagono ]

- della logica, della probabilità, della tecnica e anche della fisica non ci si puo' fidare perchè è impossibili che chiunque possa sapare esattamente il dettaglio estremo della realtà degli scenari ove si è consumato il crimine del 9/11
[ come da risposte che ha fornito ad esempio circa l'esatta dislocazione dove dei gruppi di continuità, etc etc o ad esempio alle 'critiche' al lavoro TECNICO di Pier ]

praticamente in conclusione, henry continua a sostenere che nulla di certo si puo' sapere [ per cui tanto vale lasciare perdere tutto....mhmmmm il vero obiettivo, vero?!!!! ], pur continuando ad andare da tutti a fare le pulci sul livello estremo di dettaglio di granitica prova al 100% che agli altri richiede[ una bella 'incongruenza, no?!!!!]
----------------------------------------------------------
personalmente da ora in avanti, saltero' a piè pari i post di henry. inutili.fuorvianti e quasi sempre privi delle risposte dirette e complete che altri utenti gli pongono.
praticamente solo una vera perdita di tempo.
-----------------------------------------------------------

detto questo,
personalmente, non capisco cosa centrino gli attacchi personali, le analisi dei caratteri delle persone, le provocazioni gratuite, le liti da primedonne.

qui c'è [ lo si voglia o no ]: un signore che ha messo in piedi un sito, sul quale altre persone ci possono scrivere e confrontarsi, al di là di cio' che ognuno di noi puo' pensarne personalmente.

se ci si vuole confrontare sui tecnicamente sugli argomenti relativi al topic di discussione [ 9/11 ad esempio ], si portino/postino informazioni,dati,analisi,teorie,fonti il piu' attendibili possibili e cmq soprattutto motivate.

se si vuole portare zizzania e polemiche personali o informazioni,dati,analisi,teorie,fonti di dubbia validità e sovente non particolarmente motivate o semplicemente indicate ma senza alcun dato di supporto, penso che sia tempo sprecato e sinonimo di non corretta buona fede.

se invece si vuole indicare il problema, come un ' problema di METODO', si sottintendono solo 2 possibilità:

1°) non mi va il metodo, ma il merito della questione è giusto [ cioè la VU fa acqua da tutte le parti; per cui quello che è successo non è successo come ce l'han raccontato e allora bisogna indagare], semplicemente non siamo d'accordo sulla strategia [ ma allora non si capisce perchè certe persone non si concentrino sul trovare le falle della VU, anzichè fare le pulci agli altri ]

2°)non avendo appigli seri ed evidenti per confutare affermazioni fatte in critica alla VU, si cerca di spostare ( fuorviare ) il dibattito spostandolo su un campo decisamente piu' opinabile [ come quello di una 'discussione' sul metodo ( e/o sul carattere delle persone...per non parlare della buona fede) ]

per onestà e completezza, aggiungo inoltre che: se si notano errori in cio' che pubblicato, sarebbe corretto semplicemente indicare tali errori, assieme ai fatti e alle fonti che dimostrano tali sbagli. un tale tipo, preciso e mirato, di indicazione, non puo' che essere utile e ben accetta ( ma deve rispettare le regole della precisione e della certezza, e non quelle dello sfotto' )

-----------------------------------------------------------
:::::BUON ANNO A TUTTI::::::::

Lestaat
Inviato: 31/12/2006 20:32  Aggiornato: 31/12/2006 20:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Il debunker debunkato
Ma non vi siete stancati di sprecare fiumi di parole per questo ometto?
Nei suoi "illuminati" posts in più di un occasione ho posto domande al tipetto ricevendo ogni volta come risposta che erano domande che non avevano a che fare con il problema e che non era ferrato in materia. Riconosco che le mie domande erano per lo più riguardanti la storia degli ultimi 50 anni e non, come avrebbe preferito il "dotto" ometto, domande di carattere tecnico, ma è anche vero che non stiamo parlando del teorema di pitagora e di euclide, ma di un evento che con la storia HA TUTTO A CHE FARE. Girare intorno al nocciolo della questione è una cosa che ha sempre fatto, fin dall'inizio e, scusatemi se suona presuntuoso ma, IO L'AVEVO DETTO SUBITO.
Capisco Massimo, che ovviamente si sente in dovere di chiarificare alcune cose di fronte agli "utenti" del film e del libro ma per favore smettiamola di rispondere alle insulse e vuote "precisazioni" dell'ometto....suvvia....è capodanno...divertitevi :P

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
Freeman
Inviato: 31/12/2006 20:51  Aggiornato: 31/12/2006 20:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Ma non vi siete stancati di sprecare fiumi di parole per questo ometto?

Al momento, sì, visto che ci sono alcune domande (poste diverse volte) alle quali, tra una corsa a ostacoli sulle domande e un'arrampicata sugli specchi, ha accuratamente evitato di rispondere.
Ero tornato per un attimo al PC appunto per rispondergli, ma effettivamente è una discussione più sterile di un eunuco, per cui seguirò il tuo consiglio: torno a tavola a stonarmi con un ottimo aglianico del 2003.
Salute

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
nichilista
Inviato: 31/12/2006 20:57  Aggiornato: 1/1/2007 6:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
cerco di dirottare la discussione, dai tizzoni ancora ardenti., su di un altro argomento:
la mancata difesa aerea( so che è OT, ma è mia volotà che lo sia)

ho appena letto l'articolo di john065 (successivo all'a "articolo spazzatura" di attivissimo : eccolo http://undicisettembre.blogspot.com/ ), il quale ha come argomento : la difesa contraerea presente al pentagono quel giorno.
sommariamente john afferma che non è ne provato ducumentalmente , ne logico strategicamente e tatticamente che il pentagono fosse difeso da dispositivi SAM (in particolare stinger e patriot)disposti attorno al suo perimetro.

mi sento di condividere questa affermazione.
è molto più plausibile invece che tali batterie fossero presenti( anche se non in "stato di allarme", mi si passi il termine) all'interno delle basi militari di washington D.C. e nei suoi pressi( tipo quella di adrews). è dato sperare che ciò accada anche nelle città di tutto l'occidente, compresa la mia, roma( all'interno delle varie basi presenti nella città).

verrebbe da pensare,dalla lettura dell'articolo, che in caso di attacco aereo, gran parte del territorio usa -comprese le sue basi militari più importanti, e sopratutto la capitale- si troverebbe ...come dire...a culo scoperto se non fosse per la presenza di caccia ricognitori dislocati in alcune zone del paese. successivamente ,però apprendiamo che una di queste basi, in particolare la più vicina, quella che ha il compito di difendere parte della costa est e quindi anche la capitale, si troverebbe a 300 km di distanza: una distanza, a quanto pare, cospiqua anche per gli f16 e f15 presenti, che (per problemi in particolare di autonomia )si troverebbero non in grado di poter viaggiare a velocità superiori a MACH 1 per il tempo necessario a scongiurare un eventuale pericolo.
scusate, parlo da profano, ma mi pare piuttosto inverosimile che le città del patto atlantico ed in particolare la sua capitale"imperiale" si trovino , dopo aver vissuto per più di 50'anni sotto la minaccia di un attacco sovietico con MISSILI BALISTICI INTERCONTINENTALI A TESTATA MULTIPLA (pericolo certo spesso strumentalmente gonfiato dai media ma comunque...), totalmente o quasi sprovvisti di difesa contraerea.
john giustifica questa paradossale situazione ricordandoci un trattato firmato nel '72(atm) da entrambi gli schieramenti della cortina per la messa al bando o comunque riduzione dei dispositivi terra aria di intercettazione.
vero.
ma non scordiamoci anche dei vari trattati di non proliferazione nucleare firmati dai 2 contendenti ,quali START1 e START2 (sul secondo mi pare ci siano riserve) che, se è anche vero che hanno ridotto numericamente gli ordigni posseduti dai 2 schieramenti, è anche coretto dire che non hanno assolutamente fermatolo sviluppo della ricerca in tale settore( dalle nuke bombs, a modelli sostitutivi degli ordigni nucleari quali "tagliamargherite" e succedanei, per non parlare della "supposta" di cui si è parlato qualche articolo fa,al perfezionamenti degli ibcm).quindi alle promese, quasi sempre non fanno seguito effettivi interventi.
non scordiamoci poi la storia delo "scudo spaziale" prospettato da regan e poi ripreso dallo stesso bush junior. un progetto che non ha ancora visto la luce per un problema di carenza di fondi( mendicati anche ad una restia europa).

john aggiunge che la sede centrale del NORAD non si trova all'interno del pentagono ma in una base-bunker tra le montagne(cheyenne mountain) assolutamente inattaccabile e sicura.
vero.
ma mi pare che un importante distaccamento del norad si trovi all'interno del nostro ministero a 5 punte, che è ad ogni modo il centro di comando trategico in caso di guerra, in situazioni di crisi, e nella gestione bellica, attacco o difesa che sia , nonchè la sede degli stati maggiori delle forze armate, se non erro.

john poi fa riferimento nel suo articolo alle sole batterie missilistiche , senza nominare mai quelle costituite da cannoni da 30 mm e più, le quali pure costituiscono una parte importantissima dei normali arsenali della contraerea.
vi ricordate quella specie di fuochi d'artificio che si vedevano nelle scene di guerra riprese in città del "terzo mondo" quali bagdad, e belgrado?ecco , mi riferisco a quelli. mi pare assurdo che le basi militari di una città con tale importanza strategica,siano scevre di ogni dispositivo di questo tipo.

non sto dicendo che questo dimostra che quel giorno fosse ovvio il lancio di stinger contro AA77 ,ma tra il dire che non esistono batterie di patriot a difesa del perimetro del pentagon e il sostenere che washington sia meno difesa di una città del terzo mondo( e gli usa erano sotto attacco, che ne dicano; dopo il secondo impatto almeno, l'america era "under attack") ce ne passa

ora, parlo da inesperto , ma il buon senso mi suggerisce ciò



p.s. enrico credo che maggiolino non si riferisse al voice recorder o all'FDR, ma alla possibilità che i resti dell'AA77 fossero stati catalogati e conservati, aggiungo io ,nell'eventualità futura che si procedesse ad una ricostruzione sulla falsa riga di quella avvenuta per il relitto di USTICA( che ha richiesto ingenti costi per il recupero di tutti i frammenti) utile per una analisi

p.p.s.mi accorgo ora che il post è scritto in un italiano abominevole, ma sarebbe troppo dispendioso per me correggerlo tutto.spero ne abbiate capito il senso, altrimenti "ciccia

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Chiara_men
Inviato: 31/12/2006 20:57  Aggiornato: 31/12/2006 20:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/8/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: Il debunker debunkato
Mi piacciono i pochi interventi di SWE : credo che lei stia cercando di far comprendere che
molti interventi qui, e principalmente l’autore dell’articolo (Mazzucco) stiano facendo tautologia. Le tautologia ragionano circolarmente attorno agli argomenti o alle affermazioni. La tautologia è una ridondanza provocata da un requisito superfluo. Quello che SWE, secondo me, sta dicendo, è che si sta girovagando intorno al superfluo (che magari è anche amor-proprio di alcuni qui, compreso Mazzucco), perdendo clamorosamente di vista ciò che deve essere preso in considerazione e sviscerato, anche grazie ai vari Henry o grazie a chiunque con qualche stimolo in più riesca a creare qualche scintilla nel nostro cervello. Queste scintille non devono nascere per difendere o screditare né il Mazzucco, né l’Henry di turno. Credo che SWE abbia tentato ( con me c’è riuscita) di ridare senso alla ricerca della verità e non darne sepoltura. La verità se si ritiene assodata deve essere consegnata a chi la usi perche’ diventi pubblica, ma se ancora è poco piu’ di un embrione, ha bisogno ancora di discussione e di confronto. Si dovrebbe ringraziare chiunque cerchi di far sorgere dubbi. Il dubbio è l’anticamera della verita’, la certezza ne è la tomba.

Maggiolino
Inviato: 31/12/2006 23:08  Aggiornato: 31/12/2006 23:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 384
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
p.s. enrico credo che maggiolino non si riferisse al voice recorder o all'FDR, ma alla possibilità che i resti dell'AA77 fossero stati catalogati e conservati


Sì, esatto. E' una questione che mi assilla da tempo e non ho trovato nulla in merito.
Come hanno identificato l'FDR e il voice recorder avrebbero potuto fare lo stesso per i resti dei motori e di tutto quello recuperato, invece che rilasciare solo le foto.
Credo faccia parte della procedura standard in caso di disastri aerei.
Che non si sia salvato neanche un pezzettino con su un numero mi sembra improbabile, ma non ho trovato nessun articolo in merito alla questione.
Per me il discorso è semplice: se la catalogazione dei resti fa parte della procedura standard ed è stata fatta, mi chiedo come mai non se ne abbia notizia, viceversa se non lo si è fatto mi chiedo il perchè di una violazione delle procedure.
Credo che sarebbe un passo avanti avere i resti identificati in maniera univoca.

O.T
Manca poco a mezzanotte, Buon Anno Nuovo a tutti.

Chemtrails! Il futuro è già iniziato
Ciao
Maggiolino
Paxtibi
Inviato: 31/12/2006 23:53  Aggiornato: 31/12/2006 23:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il debunker debunkato
Scusa Chiara_men, è quasi mezzanotte ma non posso esimermi dal chiederti: ma che cazzo stai dicendo?

nichilista
Inviato: 1/1/2007 6:04  Aggiornato: 1/1/2007 6:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
mezza notte è passata da sei ore e io sono appena rientrato all'ovile .

non posso fare altro che quotare chiara, maggiolino (stranamente non pax ), chiedervi cosa pensate dell'articolo di john (ci tengo) e augurarvi buon anno nuovo a tutti, complottisti e debunkers malefici ( dai, su, è una tradizione che infondo non ci dispiace 'si tanto).

ciao da gianluca

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
SirPaint
Inviato: 1/1/2007 10:43  Aggiornato: 1/1/2007 10:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2005
Da: Laputa
Inviati: 355
 Re: Il debunker debunkato
Storia in“reverse enginering”

I frequentatori di LC amano definirsi “gomblottisti”, un termine che evoca lontani scenari “carbonari” di qualche secolo fa.
Non è così; in realtà siamo esperti in reverse engineering degli eventi storici ai quali abbiamo partecipato come spettatori.
Studiamo i fatti, mettiamo sotto esame i particolari e li commentiamo in un luogo comune cercando di ritrovare il bandolo della matassa.
Si, il bandolo della matassa.
Quindi non “gomblottiamo” in nessun caso; esaminiamo gli eventi e li discutiamo; in pratica un pensatoio; un “think tank” a tutti gli effetti.
Si parte la mattina presto o la notte tardi a seconda delle longitudini spaziali o personali e si inizia la sequenza di post.
Siamo tutti seduti davanti al PC animati da scopi diversi; ma l’animus dei più onesti utenti di LC è quello di ricostruire gli eventi di valore storici.
Purtroppo le informazioni di cui disponiamo sono quelle standard ovvero quelle che un cittadino qualunque potrebbe reperire.
Su quella base di informazioni pubbliche possiamo intavolare discussioni infinite per tentare di capire cosa c’è dietro.
Di fronte all’evento c’è un black box; a noi resta il compito di capirne i meccanismi.
Qualunque ragazzino che ha tentato smontare un giocattolo sa di cosa parlo; se poi questo ragazzino è poi diventato motociclista (MM perdonami) questo modo di procedere è diventato uno standard di vita.
Partire da un fatto insolito e cercare di capire il meccanismo che governa la sorte a noi avversa, è un’attività tipica del reverse engineering.

Normalmente questa ricerca porta a confortare la tesi che, dall’altra parte, ci sia un gruppo di “gentlemen” tesi a costruire la storia.
Conoscono i modi di reazione delle masse (come una white box) e manovrano in maniera tale da far muovere la storia; in pratica scrivono il copione della storia prossima ventura.
A noi resta il fatto di ricostruire i meccanismi.

In ogni caso non è importante il fatto della ricostruzione dei meccanismi quanto quello della individuazione della tripla combinazione: Impresario-Copione-Attori.

Chi sia l’impresario, i miei lettori di Lc non hanno dubbi; quale sia il copione/memorandum non è un mistero; chi siano gli attori è abbastanza facile vederlo.

Quello che voglio sottolineare è il nesso tra i tre elementi ed il pubblico.
Già; per una buona riuscita dello show è necessaria la presenza di un buon pubblico che sottolinea con applausi i momenti più importanti dello sceneggiato.
Ed anche il pubblico svolge un ruolo; già quello della claque è una parte significativa; noi di LC siamo una specie di teatrale loggione ( faccio le mie scuse ai liberi muratori).
I rompicoglioni di debunkers fanno parte integrante dello show; somigliano ai pagliacci che intervengono a distrarre il pubblico non appena il regista dello show decide di dover cambiare il focus dell’attenzione degli spettatori.

No Plane!
brain
Inviato: 1/1/2007 11:52  Aggiornato: 1/1/2007 11:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/1/2006
Da:
Inviati: 135
 Re: Il debunker debunkato
Non voglio essere scontroso o litigioso ma credo sia giusto spiegare a tutti che quando ti sei iscritto a questo forum avevi già le tue convinzioni sul come si erano svolti i fatti, a differenza della maggioranza di noi che siamo arrivati su questo forum per capire!
Dovresti capire la posizione di chi non crede alla versione ufficiale per ovvi motivi!
Il punto è : credi anche tu alla versione ufficiale?
Se per te esiste il pur minimo dubbio che i fatti non si siano svolti secondo la VU (che poi qual'è?) allora perchè non incominci a indagare su quelli che sono i le falle?
Mi sembra inutile, e irrispettoso nei confronti di chi profonde le proprie energie, nel cercare di comprendere i fatti!

E' mia convinzione che le cose non siano andate come l'hanno raccontate; è mia convinzione che le cose non siano andate come la versione di IG ha ipotizzato. La verità forse non è nemmeno nel mezzo!
Ma non è certo attaccando IG sulle quantità di amianto, sulla presenza o meno di pozze di acciaio fuso, sulla compatibilità B757/bucopentagono che si arriva alla verità!

Ti ho fatto quelle domande perchè credo che il tuo lavoro ti porta, ti ha portato, in ambienti troppo di parte, per permetterti di esprimere le tue opinioni (in questo caso) in ambiente aperto! Capisci a me ...

Pausania
Inviato: 1/1/2007 12:06  Aggiornato: 1/1/2007 12:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il debunker debunkato
@ nichilista.

Consiglio numero uno: non leggere quella robaccia, ti fa male e li aiuti con google, non mi pare il caso.

Consiglio numero due: chiedigli che prove ha di quella affermazione. La fine della guerra fredda, avvenuta 20 anni fa? Non si era detto che la politica deve star fuori dagli argomenti tecnici?

Seriamente: credi sul serio che qualcuno sappia come è costituita la difesa anti-aerea del Ministero della Difesa americano? Credi veramente che vengano resi pubblici questo genere di dati?

Perché allora diciamocelo: gli Usa sono un Paese di coglioni, e se diciannove cammelieri li hanno messi in ginocchio, seimila luogocomunesi ben addestrati li possono conquistare per sempre.

Credi veramente che qualcuno sappia dove e quali difese contraeree ci siano? Quali sistemi? La loro dislocazione? Credi che lo vadano a dire a john065 che poi lo va a scrivere nel blog 11 settembre? Eddai, per la miseria...

Questa è la teoria di Henry: se dici che ci sono batterie missilistiche antiaeree, devi vederle sulle foto satellitari. Se non le vedi, vuol dire che non ci sono, quindi non ci sono, quindi i cammelieri hanno agito indisturbati.

Da più di una settimana sto aspettando che mi posti una foto da un sito pubblico (o magari da Google Terra) in cui si vedono queste batteriere dell'esercito americano.

Naturalmente risposte non ne ho avute, e comincio a credere che nelle foto satellitari per il pubblico - come dire? - non permettano di pubblicare certe piccoli segreti militari. Sai com'è, visto mai che altri cammellieri decidano di invadere gli Usa con aereoplanini modello.

nichilista
Inviato: 1/1/2007 14:55  Aggiornato: 1/1/2007 14:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
non posso io certo escludere che attorno al pentagono ci siano silos sotterranei contenenti SAM ed occultati da cespugli e fratte, stile fortezza "playmobile".non vi sono però evidenze a corroborare questa ipotesi.
grazie al...fai giustamente osservare.
l'ipotesi però, cozzerebbe anche un po' con la logica. sarebbe poco utile tatticamente e poco "economico" perimetrare il pentagon con batterie di patriot( o succedanei).
molto più probabile ed utile invece che questi sistemi, si trovassero e si trovino all'interno delle basi militari della zona , in modotale da proteggere e controllare , con un numero limitato di "pezzi di artiglieria"diversi obbiettivi importanti presenti nell'area( pentagon, capitol white house sede washington della cia, nro ecc..)e riuscendo così ad intervenire in un lasso di tempo utile a coprire tutte le zone.

vorrei ricordare poi, che in occasione del g8 di genova, precedente di non molto il nostro 11 9 , pare si sia ricorso ad un massiccio dislocamento di sistemi di contraerea anche missilistici, disposti persino davanti alle coste della città ligure, per proteggere il meeting dei capi di sato che si riunivano quel giorno da possibili( e quanto mai icomprensibili in quel periodo)attacchi aerei.
indice questo, che un certo sentore di "pericolo con le ali" alegiasse tra le menti dei nostri governanti, nonostante la fine del periodo di tensione post guerra fredda.
credo ciò debba fare riflettere


sull'ipotesi stinger neanche mi esprimo, dato che mi pare inverosimile.
c'è solo da dire che john parla di un corso di 136 ore che un addetto all'uso di tale arma deve effettuare prima di poterla maneggiare, come se fosse un qualcosa di limitante per il suo utilizzo.
anche per essere bagnino devi fare un corso di diverse ore( figurati per usare un missile terra-aria "lancia e dimentica").questo non vuol dire che non ci siano bagnini nel mondo per questo "inconvegnente".
se la poteva risparmiare

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Ashoka
Inviato: 1/1/2007 15:01  Aggiornato: 1/1/2007 15:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Il debunker debunkato
guarda che dall'altra parte della strada, rispeto al pentagono, c'è la Arlington military base

Ashoka

nichilista
Inviato: 1/1/2007 15:18  Aggiornato: 1/1/2007 15:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
guarda che dall'altra parte della strada, rispeto al pentagono, c'è la Arlington military base



pensa un po'. altro che batterie di patriot sul pentaperimetro!

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Pausania
Inviato: 1/1/2007 18:12  Aggiornato: 1/1/2007 18:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Il debunker debunkato
Nichilista, vedi che ti portano fuori strada? Chi ha mai detto che per proteggere il pentagono le difese debbano essere all'interno del perimetro del pentagono?

Si dice che il pentagono sia protetto, come mi pare ovvio. Dove poi sia la singola batteria come cacchio faccio a saperlo?

nichilista
Inviato: 1/1/2007 18:40  Aggiornato: 1/1/2007 20:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2006
Da:
Inviati: 955
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
Chi ha mai detto che per proteggere il pentagono le difese debbano essere all'interno del perimetro del pentagono?



credo meyssan.ma non ne sono sicuro.

mi pare parlasse di batterie missiliste automatiche presenti nel pentagono(adirittura sul tetto credo di ricordare, non vorrei sbagliare).

a lui e, a chi sosteneva tale tesi come lui, john ha risposto con tale articolo( idel quale vi è anche in una versione in inglese).

l'articolo però oltre ad escludere la presenza di missili patriot e stinger intorno al pentagon(spiegando anche la loro inefficacia nel caso fossero posti in tale luogo) ,esagera ampiamente lasciando credere al lettore che la città di washington ed i suoi edifici strategici sarebbero quasi totalmente indifesi in caso di attacchi aerei a sorpresa, se non fosse per la presenza di caccia intercettori, anche questi però molto poco efficaci a quanto pare, visto che la base più vicina si troverebbe a più di 300 km di distanza (anche se sappiamobenissimo che non è così, visto la presenza della base di andrews)


ed era su questo che io volevo focalizzare l'attenzione.sul fatto che ormai quasi nessuno ipotizza più la presenza di tali dispositivi contraerei proprio all'interno del ministero, .sforzo inutile quello di john

perchè come giustamente osservi tu

Si dice che il pentagono sia protetto, come mi pare ovvio. Dove poi sia la singola batteria come cacchio faccio a saperlo?


ed io ho provato a ipotizzare una possibilità -le basi militari della città- come risposta alla tua domanda.


ciao

"Questa istanza può tuttavia dar luogo ad un’altra
convinzione ERRONEA, la seconda e più rilevante
opinione di cui occorre sbarazzarsi. Essa può
denominarsi TEORIA SOCIALE DELLA COSPIRAZIONE." K.POPPER
Maggiolino
Inviato: 1/1/2007 19:07  Aggiornato: 1/1/2007 19:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 384
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
non posso fare altro che quotare chiara, maggiolino (stranamente non pax ), chiedervi cosa pensate dell'articolo di john


Ciao nichilista, e buon anno nuovo, intanto.
In merito all'articolo di Jonh l'avevo già letto qualche giorno fa, ma devo dire che non apporta nulla di sostanziale alla teoria ufficiale.

Mi spiego meglio: io sono convinto che ogni affermazione si debba basare su dati certi e incontrovertibili, verificabili da chiunque, altrimenti si rimane nel campo delle ipotesi personali.
Nello specifico jonh si basa su notizie di pubblico dominio giungendo alle sue apparenti logiche conclusioni.


Putroppo la logica è un'arma a doppio taglio e per dare concretezza ad una teoria bisogna analizzare tutte le possibili implicazioni di ciò che si afferma, dimostrando che altre soluzioni non sono possibili.

Questo non lo riscontro nell'analisi di Jonh per vari motivi:

1)come fatto notare (Ashoka, Pausania) normalmente ciò che riguarda i sistemi difensivi e i militari in genere, sono notizie riservate, quindi non abbiamo nessuna certezza se e di quali sistemi di difesa sia dotato il pentagono, in più c'è una base proprio dietro l'angolo;
2)sempre per il discorso della riservatezza non sappiamo a che livello sia giunta la tecnologia degli armamenti, quindi potrebbero esserci sistemi moderni che non soffrono di tutte le limitazioni indicate;
3)la manovra rasoterra dell'aereo forse serviva proprio per eludere quei sistemi, chi può dirlo? ;

Questo tanto per elencare alcuni punti per i quali tutte le considerazioni fatte da una parte e dall'altra non dimostrano nulla di concreto, rimangono delle mere ipotesi. Mancano troppe informazioni.

Detto questo, il mio punto di vista è semplice: mi soffermo solamente dove, sulla base delle attuali conoscenze, emergono reali incongruenze e per le quali è difficile trovare un giustificazione.

Ad esempio il tracciato dell'FDR che non coincide con la traiettoria, i resti non catalogati, la rimozione immediata degli stessi negli istanti successivi allo schianto e via dicendo.

Vedi, quello che non approvo da parte di alcuni sostenitori della VU è la totale mancanza di dubbi o incertezze, per loro è tutto semplice, logico, ovvio. E' tutto perfettamente normale.

Potrebbe anche esserlo, intendiamoci, ma questo farebbe presumere che tale sicurezza nelle loro affermazioni derivi da un accesso incondizionato ad informazioni non note al pubblico, ma da quanto sembra solo pochi
hanno visionato materiale riservato.

E se così non fosse, un minimo di onestà intellettuale riconoscerebbe quegli interrogativi che si trascinano da tempo, senza bollarli come fantasie da visionari.

Ho imparato nel cosrso degli anni che un confronto costruttivo implica necessariamente mettere in dubbio prima sè stessi che gli altri, altrimenti è un dialogo tra sordi.

E questo raramente l'ho visto fare, la maggior parte delle discussioni sul tema 11 settembre erano solo contrapposizioni ideologiche, tese solo a sopraffare l'interlocutore, ignorando volutamente la questione sollevata.

Come i nostri politici, tante parole ma i problemi rimangono.

Chemtrails! Il futuro è già iniziato
Ciao
Maggiolino
Paulo
Inviato: 1/1/2007 21:26  Aggiornato: 1/1/2007 21:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
I rompicoglioni di debunkers fanno parte integrante dello show; somigliano ai pagliacci che intervengono a distrarre il pubblico non appena il regista dello show decide di dover cambiare il focus dell’attenzione degli spettatori.


Aggiungi che lo "show", la creazione di miti falsi, ma utlili a chi tira le fila, la costruzione del consenso, è un business molto ben oleato.
Il debunker è un professionista al pari di un avvocato. Non dirà mai che il suo cliente è colpevole, anche se ne è convintissimo. Il suo ruolo è sempre e solo quello di evidenziare e di magnificare ogni aspetto che potrebe portare all'annullameno o alla diminuizione della colpa. Così il debunker, una volta pre-stabilita la tesi ufficile, porta incampo tutti gli elementi che possono portare a pensare che essa possa non essere falsa.

maxgallo
Inviato: 2/1/2007 0:49  Aggiornato: 2/1/2007 0:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: Il debunker debunkato
Citazione:
anche questi però molto poco efficaci a quanto pare


Quindi, secondo john, lo erano anche a genova nel luglio 2001 quando c'erano dei warnings riguardanti aerei civili dirottati contro il vertice G8.

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

Freeman
Inviato: 2/1/2007 13:06  Aggiornato: 2/1/2007 13:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il debunker debunkato

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Jimbo72
Inviato: 7/1/2007 1:58  Aggiornato: 7/1/2007 1:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Il debunker debunkato
Ciao a tutti

Uno non puo' assentarsi per una settimana che succedono tutte queste cose su LC...addirittura su Home page sei finito Henry! Quanta fama immeritata.
Da parte mia sono contento di aver avuto l'opnione del famoso esperto balistico sulle bobine davanti al Pentagono che , se non ricordo male dovrebbe eessere questa :

http://www.earth-citizens.net/damage/impactZone2.jpg

con il commento sotto che recita :

On this picture can be seen also the impact point of the nose of the plane on the building (center yellow mark) and the impact point of the starboard engine on the front of the building (right yellow mark).

Con cui Henry si dichiara d'accordo..

Quindi , dall'alto della tua esperienza di balistico vorresti dirmi che sopra queste bobine di cavo é passato un Boeing lanciato a 800 km orari senza minimante sfiorarle né ribaltarle a causa dello spostamento d'aria??
Sai che posso dirti Henry? Dal basso del mio diploma di agrotecnico?

NO NON CI CREDO .

Neanche tu sei riuscito a farmi cambiare idea

Saluti

Jimbo

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
rekit
Inviato: 7/1/2007 21:04  Aggiornato: 7/1/2007 21:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Il debunker debunkato
quindi:

mazzucco si e' comportato da irascibile in questo thread, Henry e' stato piu' pacato di lui...

ne deduco che per oggi:

credo alla versione ufficiale e la teoria del complotto e' una cagata pazzesca!

grazie a dio questo sito non e' frequentato interamente da teste di cazzo come me!


seriamente, questa e' una delle discussioni piu' inutili che ho mai letto, mi sento come se avessi visto una puntata di porta a porta con sgarbi e la mussolini come invitati.

ursus
Inviato: 12/1/2007 14:03  Aggiornato: 12/1/2007 14:03
So tutto
Iscritto: 9/1/2007
Da:
Inviati: 5
 Re: Il debunker debunkato
Sono al 100% daccordo con Massimo,queste brave persone che decidono quello che e' giusto e quello che non lo e',alle spalle della gente per bene,la gente che lavora per pagare la pensione di questi signori,riusciranno purtroppo a farla franca anche questa volta.
Non ci hanno detto la verita' sull'omicidio di Kennedy,sulla strage di Ustica,hanno nascosto la verita' su quella bravissima persona dell'on. Andreotti,con un'assoluzione,certo non si parla solo dell'amministrazione americana,ma anche della nostra e di tutte quelle che intrallazzano,per ingannare le persone di qualsiasi altro paese.

shm
Inviato: 9/3/2008 19:39  Aggiornato: 9/3/2008 19:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Il debunker debunkato

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA