Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE

ATTENZIONE: Chiunque voglia scrivere su Luogocomune è pregato di leggere prima QUESTO AVVISO (aggiornato 01.11.07)



Indice del forum Luogocomune
   Altre cospirazioni
  Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C)?

Naviga in questo forum:   1 Utenti anonimi

 

 Vai alla fine   Discussione precedente   Discussione successiva
<12345678...16>
  •  Vota discussione
      Vota questa discussione
      Eccellente
      Buona
      Discreta
      Scadente
      Terribile
Autore Discussione Votata:  2 Voti
  •  ivan
      ivan
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#121
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 22/7/2004
Da Bronx
Messaggi: 11520
Offline
Un'ora e mezza di filmato ... una piccola sintesi e' chiedere troppo ?
Inviato il: 21/3/2013 20:32
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  ivan
      ivan
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#122
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 22/7/2004
Da Bronx
Messaggi: 11520
Offline
Sempre sulla nocivita' dell bibite :
link 25,000 U.S. Deaths Linked to Sugary Drinks

Pazzesco, una lattina d'aranciata e ti stai facendo un giro di danza in fa diesis minore.
Inviato il: 21/3/2013 21:50
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Merio
      Merio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#123
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/4/2011
Da
Messaggi: 3677
Offline
Sorry Ivan... non ci avevo pensato...

Ciò che spiega il Dr Lustig difatti era già stato diffuso dal Dr John Yudkin prima degli anni '80...

In super sintesi il problema dello zucchero inteso come disaccaride ovvero glucosio + fruttosio sta tutto nella molecola di fruttosio...

Infatti tutti gli organi umani più o meno usano il glucosio per funzionare... il cervello è l'esempio madre... consuma circa 120 g di glucosio al giorno...

Il fruttosio invece può essere metabolizzato soltanto dal fegato... pertanto a parità di quantità assorbite dei due zuccheri(120 Kcal), nel caso del glucosio solo una quantità modesta verrà gestita dal fegato, mi pare sulle 20 Kcal mentre per il fruttosio stiamo sulle 60 kcal cioè molte di più...

All'inizio è un problema di volume... il fegato deve spendere più risorse per gestire questo nuovo carburante... poi siccome per far restare nella cellula il fruttosio bisogna fosforilarlo bisognerà consumare più gruppi fosfati, ma non si può rimanere senza fosfati così deve intervenire un sistema che li recupera , ma che porta alla sintesi di acido urico che ha un'azione inibitoria sulla NO(ossido nitrico) sintasi, la cui funzione è di rilassare i vasi sanguigni... in pratica l'NO diminuisce quindi le arterie si rilassano di meno... e la pressione sanguigna sale... a lungo andare questo porta all'ipertensione...

Dopo ci sono altri effetti metabolici... la glicolisi demolisce il fruttosio e porta al piruvato che porta alla sintesi di citrato da cui le LDL...
in più abbiamo un'azione pro-infiammatoria perché viene indotto il gene JNK 1...

E il sistema insulinico?

Va in malora perché è tarato solo sul livello della glicemia, ovvero la concentrazione di glucosio nel sangue non sul fruttosio... se uno mangiasse fruttosio puro, non rimarrebbe minimamente soddisfatto neppure se avesse mangiato 10 torte...

Senza parlare degli Advanced Glycation End products(AGEs) che alterano la struttura terziaria delle proteine impedendone la normale funzione fisiologica...

Lo spiegato male, sorry, ma inizio ad avere sonno... cmq trovate tutto a partire dal minuto 56' e 28'' ... oppure scrivete "detrimental effects of fructose" su gogle e troverete parecchio materiale in proposito...

C'è pure il libro di John Yudkin: "White, pure... and deadly".
Inviato il: 21/3/2013 23:11
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  ivan
      ivan
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#124
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 22/7/2004
Da Bronx
Messaggi: 11520
Offline
Grazie Merio, ciao .
Inviato il: 22/3/2013 14:59
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Merio
      Merio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#125
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/4/2011
Da
Messaggi: 3677
Offline
Figurati!!
Inviato il: 22/3/2013 17:26
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#126
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Ciao, dato che si sono avuti problemi con il CODICE SCONTO durante l'ordine alla ditta Bio Line si è richiesto ed ottenuto che il CODICE SCONTO fosse non uno ma quattro:

genfranco
genfranconet
genfranconett
genfranconettt
in modo da avere il minor disguido possibile onde ottenere questo sconto del 10% immediato.
Mi permetto di ricordare, in quanto è cosa molto importante a NOSTRO FAVORE in quanto nei momenti attuali acquistare un prodotto adulterato vuol dire perdere DENARO e SALUTE, che questa ditta ha dimostrato nel tempo serietà e competenza, in poichè confezionatrice dei prodotti, per sè e per molte altre ditte (esempio l'Argania ed altre) e che quindi se dovesse adulterare gli ALIMENTI rischierebbe la chiusura, consegna in tempi brevi ed insieme al prodotto fornisce:

la CERTIFICAZIONE DI PUREZZA dell'ACIDO ASCORBICO

l'ALIMENTO confezionato in pacchettini, che lo proteggono dalla luce e dall'aria onde evitarne l'ossidazione, dal peso di 50 grammi e il kg ne contiene 20.

il CLORURO DI MAGNESIO confezionato in pacchettini, che lo proteggono dall'aria, dal peso di 200 grammi e il kg ne contiene 5. Comunico che se viene duro, basta premere con le mani per sgretolarlo, altrimenti basta grattarlo con un cucchiaino anche di metallo

il BICARBONATO DI POTASSIO a breve sarà anche lui confezionato o in pacchettini o un pacchetto unico ma chiuso ermeticamente.

Tutto questo serve a preservare gli ALIMENTI dal naturale degrado a contatto dell'aria o della luce, garantendo una buona conservazione fino al termine del prodotto.

Ogni confezione contiene un misurino di plastica che oltre a servire come riferimento di dose, serve anche per girare il prodotto, dato che l'ACIDO ASCORBICO si disattiva a contatto dei metalli, quindi è consigliabile usare tale cucchiaino.
http://digilander.libero.it/genfraglo/P ... ioline.htm

Tanto dovevo per la precisione ed ora con Franca ti porgiamo i nostri migliori

AUGURI DI UNA BUONA PASQUA

Se vuoi contattarmi per delucidazioni [email protected]

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 31/3/2013 12:20
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#127
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Citazione:

Merio ha scritto:
Un idea sul perché lo zucchero faccia male qualcuno c'è l'ha:

Sugar The Bitter Truth...

Sull'acido ascorbico sinceramente io credo sia meglio prenderlo attraverso frutta e verdura per il semplice fatto che oltre all'acido ascorbico assumi una paccata di altri composti... invece se assumi acido ascorbico puro prendi solo quello...

Perché assumere un solo composto utile quando puoi averne a disposizione 100 volte tanti?



Chiedo scusa se mi permetto, ma quanto dichiari è troppo importante perchè possa lasciarlo passare inosservato.
Ti assicuro che personalmente non ho nulla cotro il tuo pensiero, ma è giusto, per quelle persone che potrebbero crederti, contro la loro giusta informazione, che riporti il pensiero di persone molto più informate di te e di me in proposito.
Sono persone che hanno dedicato anni allo studio di questo DEMONIZZATO "ALIMENTO ESSENZIALE" e che hanno dimostarto di essere persone competenti lasciando testimonianze delle loro esperienze.
Sai, sono certo di non avere ragione, ma dall'alto della mia esperienza più che ventennale, e dopo vagliate ricerche, possa valutare meglio di te cosa è meglio e valido per la mia salute.
La pagina dice:
"Ecco quanto scrive il dott.. Marco Rho
"pagina 5/8------naturale o sintetico
Da un punto di vista chimico non c'+ differenza.
Non vi è, quindi, nessuna controindicazione all'uso quotidiano e prolungato delle forme raffinate. Quasi sempre, proprio a causa del processo farmaceutico di raffinazione, questi prodotti garantiscono per iscritto livelli di impurità bassissimi.
Ciò è richiesto ai prodotti naturali, ma estremamente importante in quanto l'integrazione avviene in grammi al giorno invece che in milligrammi al giorno. L'ACIDO ASCORBICO, usando fonti naturali richiederebbe, per esempio l'uso di 100-200 kg di arance al giorno (contenuto medio fra i 15 ed i 50 mag. per arancia)!
Pertanto una maniera pratica e poco costosa di integrare ACIDO ASCORBICO è quella di prenderlo in forma sintetica raffinata, il che permette ampi dosaggi, e di prendere separatamente, poi, le sostanze nutrienti che si ritengono opportune.
Dubito che l'ACIDO ASCORBICO da fonte naturale abbia una maggior "biodisponibilità". Vi possono comunque essere altre sostanze nutrienti antiossidanti (bioflavonoidi e,,) che migliorano la complessiva capacità antiossidante conferita al corpo.

pagina 8/8------differenza tra sintetico e naturale
Il nostro corpo non può rilevare una differenza tra la versione "sintetica" e quella prodotta dalla natura in piante ed animali. Noi riteniamo che la forma "sintetica" di ACIDO ASCORBICO che è esattamente quella prodotta dai reni e dal fegato dei mammiferi, Gli animali non producono bioflavonoidi o rosa canina."

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/rocconatursintet.htm

logicamente mangiando tanta frutta e verdura CRUDE.
Ritengo il consiglio del dott. Rho molto valido in quanto abbiamo certezza che questa frutta e vedura, causa la FILIERA di vendita, è raccolta molto prima della maturazione e poi col tempo di trasporto e di conservazione, al momento di ingerirla dell'ACIDO ASCORICO non ve ne è neppure più l'ombra. Si pensi se poi è ancora cotta! In tale caso non contiuene neppure più le altre vitamine e sali minerali contenute all'origine.
ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 1/4/2013 13:12
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#128
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Citazione:

Merio ha scritto:
Sorry Ivan... non ci avevo pensato...

E il sistema insulinico?

Va in malora perché è tarato solo sul livello della glicemia, ovvero la concentrazione di glucosio nel sangue non sul fruttosio... se uno mangiasse fruttosio puro, non rimarrebbe minimamente soddisfatto neppure se avesse mangiato 10 torte...

Senza parlare degli Advanced Glycation End products(AGEs) che alterano la struttura terziaria delle proteine impedendone la normale funzione fisiologica...



In proposito allo ZUCCHERO BIANCO ci sono due motivi molto importanti da tenere presente, che sono molto oltre i vari articoli che a volte dicono solo tante parole senza arrivare mai al dunque, tanto che alla fine non sai mai se è vero o falso.
Il primo è che ognuno di noi ha un dottore della mutua il quale è PERFETTAMENTE informato dei danni che porta alla nostra salute ingoiarlo. La prova? L'abbiamo dal loro sito "paginemediche.it", e quindi non mi spiego perchè, dato che sono pagati per mantenerci la salute non ce ne danno mai informazione. Questa la pagina che lo dichiara e dice:
"Zucchero: dannoso e tossico come l'alcol e il tabacco

Lo zucchero può essere più dannoso del tabacco o dell’alcol? Sì, stando a un recente studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature.

I ricercatori dell’University of California di Los Angeles hanno scoperto che l’abuso di zucchero è tra i principali responsabili dell’epidemia di obesità che si sta verificando in gran parte dei Paesi occidentali ed è un fattore di rischio di numerose malattie (tumori, diabete e patologie cardiovascolari) collegate a circa 35 milioni di decessi ogni anno.

Gli studiosi sono perentori: lo zucchero apporta calorie vuote (cioè non correlate ad alcuna sostanza nutritiva) e si trova praticamente ovunque; il suo eccessivo consumo provoca sull’organismo danni seri, come disturbi del metabolismo, alterazioni ormonali e della pressione sanguigna, danni epatici.

Praticamente ha sull’organismo lo stesso effetto dannoso e tossico dell’alcol e crea una sorta di dipendenza. Da qui addirittura l’invito alle autorità, da parte dei ricercatori californiani, a disciplinarne la vendita per legge.

Non si tratta di proibizionismo, si affretta a precisare Claire Brindis, uno dei tre studiosi che ha condotto la ricerca, ma di promuovere campagne di informazione dirette alla popolazione al fine di rendere il consumo di zucchero meno conveniente e di studiare strategie per controllare l’accesso agli alimenti che contengono lo zucchero, monitorare la rete dei distributori automatici di snack e merendine, eventualmente pensare di imporre una sopratassa sulla vendita.

Secondo l’American Heart Association non si dovrebbe assumere più di 9 cucchiaini di zucchero al giorno per gli uomini e 6 per le donne, ma è difficile riuscire a regolarsi dal momento che ormai lo zucchero viene aggiunto ad un gran numero di prodotti alimentari. Qualche esempio? Le bevande energetiche contengono il 36% di zucchero, i dolci il 19%, i succhi di frutta il 10% e le caramelle il 6%."

http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/zuccherobiancoa.htm

Sulla dannosità di questo ZUCCHERO BIANCO, ne era già al corrente il dottor Pantellini fin da prima del 1947, quando per caso ha scoperto la cura per il tumore. Quindi al posto dello zucchero, che ha usato la moglie del suo paziente malato di tumore allo stomaco ed in fin di vita, ma guarito per questo caso, usa il RIBOSIO.
Eccone il video a riprova:
http://www.youtube.com/watch?v=lMI7ODyTgyE

ed a videate:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/ascorbatodipotassio.htm

Questo dimostra che i nostri dottori sono piuttosto restii a comunicare e dare certe informazioni.

Nei vari casi, è inutile poi DEMONIZZARE anche l'ACIDO ASCORBICO, in quanto se è stato usato lo è solo come "CONSERVATE".

Il secondo motivo è MOLTO PEGGIO in quanto anche di questo i nostri cari DOTTORI ne sono perfettamente a conoscenza:
"A conferma di quanto riportato sulle CONTROINDICAZIONI volutamente prodotte ecco sotto la testimonianza del Dr. Giuseppe De Pace (ortopedico ospedaliero). Che in parte recita:
Da molto tempo mettevo in discussione la “medicina ufficiale” in quanto incapace di curare le malattie, al massimo poteva lenire i sintomi apparenti spostandoli su altri organi. Ed è proprio su questo equivoco che si basa tutta la piramide della “medicina della malattia”. Se la malattia “A” ha come sintomi - x, y, z - , sopprimendoli si ritiene che il paziente sia guarito. Non interessa che, come conseguenza, si sia sviluppata la malattia “B” con i sintomi - j, k, w - in quanto avremo il farmaco per bloccare anche questi ultimi, e così via. Non si capisce, o non si vuole capire, che la malattia “B” è solo l’espressione del blocco della malattia “A”, cioè di un meccanismo di difesa dell’organismo che cerca una nuova via per disintossicarsi."

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/pastdottore.htm

ed a causare questi disturbi, anche verso gli zuccheri, sono proprio le pastiglie date per curare, a comicniare da quella della pressione (IPERTENSIONE) tanto consigliata. Ecco cosa dice la pagina:
"INTOLLERANZA AL GLUCOSIO:  ALTERATA TOLLERANZA AL GLUCOSIO IGT
L'alterata tolleranza al glucosio è caratterizzata da un'oggettiva anomalia del metabolismo glucidico. Dal momento che i valori glicemici rimangono comunque al di sotto del livello soglia necessario per formulare la diagnosi di diabete, tale anomalia ha dimensioni tutto sommato contenute. Anche se si tratta "soltanto" di uno stadio pre-diabetico, il riscontro di IGT non dev'essere comunque sottovalutato. Rispetto al soggetto euglicemico, infatti, il paziente con alterata tolleranza al glucosio è esposto ad un maggiore rischio cardiovascolare, soprattutto per quanto riguarda la cardiopatia ischemica.
L'alterata tolleranza al glucosio è tipicamente associata alla sindrome metabolica, caratterizzata dalla presenza di insulino-resistenza, iperinsulinemia compensatoria, ipertrigliceridemia, livelli ridotti di colesterolemia HDL e ipertensione arteriosa. Il filo conduttore, nonché principale agente causale, di queste patologie è il sovrappeso, specialmente quando l'eccesso adiposo è concentrato a livello viscerale.
Quindi UNA CAUSA o più CAUSE è la PASTIGLIA DELLA PRESSIONE, VERO?"


e
"IPERINSULINEMIA: IPERINSULINEMIA
Considerate le azioni endocrine dell'ormone, in presenza di iperinsulinemia si ha anche un'aumentata sintesi epatica di trigliceridi (ipertrigliceridemia); a livello renale, invece, l'aumentata ritenzione di sodio favorisce la comparsa di ipertensione. Per tutti questi motivi - e per la frequente associazione con obesità , iperandrogenismi, steatosi epatica, dislipidemia, fumo, iperuricemia, ovaio policistico ed aterosclerosi - l'iperinsulinemia è considerata un importante e indipendente fattore di rischio cardiovascolare.
Il trattamento dell'iperinsulinemia dipende ovviamente dalle cause che l'hanno determinata; qualora comporti una grave ipoglicemia, andrà trattata attraverso l'assunzione di zuccheri ad alto e medio indice glicemico; nei casi più gravi si rende necessaria un'iniezione intramuscolare di glucagone o endovenosa di glucosio. La terapia dell'insulinoma è essenzialmente chirurgica. Quando l'iperinsulinemia è associata ad insulino-resistenza, può essere efficacemente trattata con la pratica di regolare esercizio fisico, dieta appropriata e perdita di peso, eventualmente coadiuvati da integratori specifici (pectine e fibre solubili riducono l'assorbimento intestinale di glucosio, con appiattimento della curva glicemica postprandiale). Quando le modificazioni dietetiche e comportamentali non riescono a riportare i l'assetto glicemico a valori accettabili, si può ricorrere a speciali farmaci ipoglicemizzanti.
Quindi UNA CAUSA o più CAUSE è la PASTIGLIA DELLA PRESSIONE, VERO?"

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/ipertensionepastiglia.htm

e molte altre malattie a cominciare dalle tanto invalidanti
"IMPOTENZA"
e
"VAMPATE"
che sicuramente rendono MOLTO con altre pastiglie già pronte sul mercato.
Queste sono le verità di cui NON SI VUOLE TENERE CONTO, anzi si cerca di spostare l'attenzione da tutte altre parti con articoli disinformanti o che possano imbrogliare le carte, finchè è possibile, vero?

ciaooo Granfranco
.
.
Inviato il: 1/4/2013 14:07
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Merio
      Merio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#129
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/4/2011
Da
Messaggi: 3677
Offline
La produzione mondiale di zucchero si aggira intorno ad 1,5 mld e rotti di tonnellate all'anno...

In Italia ne consumiamo circa 24 kg a testa all'anno...

Per gli USA invece:

Citazione:
The per capita consumption of refined sugar in the United States has varied between 27 and 46 kilograms (60 and 100 lb) in the last 40 years. In 2008, American per capita total consumption of sugar and sweeteners, exclusive of artificial sweeteners, equalled 61.9 kilograms (136 lb) per year. This consisted of 29.65 kg (65.4 lb) pounds of refined sugar and 31 kg (68.3 lb) pounds of corn-derived sweeteners per person.


Dalla relativa pagina: sugar consumption

Sarebbero quasi 167 g al giorno per tutto l'anno...

Una coca cola in lattina(355 ml) contiene circa 40 g di zucchero...

Fanno circa 4 lattine al giorno...

Ma è una media, quindi molte persone assumeranno più zucchero, altre meno...

E sono tutti soldi, tanti tanti soldi...

La coca cola essenzialmente vende bibite zuccherate e guadagna miliardi di dollari all'anno...

Vende acqua e zucchero...

L'unico modo per liberarsene è eliminare le bibite zuccherate... almeno quelle andrebbero fatte sparire...

Lì, lo zucchero è nascosto, dissimulato mentre nella torta e nei cioccolatini è più che palese...

E la nutrizione umana con tutti i suoi dibattiti andrebbe affrontata già nelle scuole medie...
Inviato il: 1/4/2013 21:46
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#130
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Citazione:

Merio ha scritto:
La produzione mondiale di zucchero si aggira intorno ad 1,5 mld e rotti di tonnellate all'anno...

In Italia ne consumiamo circa 24 kg a testa all'anno...


Una coca cola in lattina(355 ml) contiene circa 40 g di zucchero...

Fanno circa 4 lattine al giorno...

Ma è una media, quindi molte persone assumeranno più zucchero, altre meno...

E sono tutti soldi, tanti tanti soldi...

La coca cola essenzialmente vende bibite zuccherate e guadagna miliardi di dollari all'anno...

Vende acqua e zucchero...



Caro Merio, ti quoto sicuramente in tutto, su una cosa però mi sento di doverti correggere aggiungendo:
"LA COCA COLA NON VENDE ACQUA E ZUCCHERO!!!" fosse così ci sarebbe da mettere la firma ma purtroppo vende cose molto, ma molto peggiori facendoseli pagare un OCCHIO, oltre la CAFFEINA, vende prodotti che nella vita normale fanno questo:

Ciao, oggi ho trovato un amico in piscina al quale ho chiesto se beveva la "coca-cola".

"Quella NON me la devi proprio togliere, perchè quando mangio pesante, alla fine mi bevo un buon bicchiere di "coca-cola" che mi fà fare un rutto enorme e tutto passa giù". "Perchè non ti compri invece un litro di <acido muriatico>?" gli ho risposto "ti costa meno e fà lo stesso effetto del lavandino sturato, un bel rutto, con la differenza che almeno questo ti fà morire subito e ti evita le SOFFERENZE future!". Il perchè?

O clicchi sul file allegato o lo leggi sotto.

Cosa posso dirti? una lunga vita senza sofferenze e tanta salute.

ciaooo Franco


Lo trovi sempre anche su questo lik:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/acquaecocacola.htm


Chiedo scusa perchè ribatto sulla COCA COLA, ma mi è arrivato un file *.PPS molto interessante. Se qualcuno ha gei problemi a vederlo ne riporto anche le diciture:

Inizia con:::
ACQUA e di fianco la foto di un bicchiere pieno d'acqua. Poi....
1) Un bicchiere d’ acqua toglie il senso della fame per tutta la notte a quasi il 100% delle persone. Lo dimostra uno studio dell’Università di Washington. La man......canza d'acqua è il primo fattore di causa della stanchezza durante il giorno successivo.
2) Una ricerca indica che 8-10 bicchieri di acqua al giorno possono significativamente ridurre il dolore alla schiena ed alle articolazioni nell’ 80% delle persone che soffrono di questi mali.
3) Un semplice calo del 2% di acqua nel corpo possono crearci problemi alla memoria a breve termine, problemi con la matematica di base e difficoltà di messa a fuoco sullo schermo di un computer o una pagina stampata.
4) Bere 5 bicchieri di acqua al giorno diminuisce il rischio di: - tumore al colon nel 45% dei casi- può diminuire il rischio di tumore al seno nel 79% dei casi - ed il 50% in meno di probabilità di sviluppare un tumore alla vescica.
5) Stai bevendo la quantità di acqua che si dovrebbe bere ogni giorno?

Ora::: ‘Coca-Cola’ e le foto delle lattine sia normale che light.
1) In molti Stati degli "USA", la polizia stradale trasporta due galloni di 'Coca' nel bagagliaio, da utilizzare per rimuovere il sangue dalla strada dopo un incidente. Lo sapevi?
2) Se si mette un osso in una ciotola con 'Coca-Cola', sarà corroso in due giorni. Se metti della 'Coca-Cola‘ sopra une fettina di carne in un’ora te la buca. Lo sapevi?
3) Per pulire un bagno: versare una lattina 'Coca-Cola' nel water e lasciare che la "cosa" decanti per un'ora e poi non devi fare altro che sciacquare. Lo sapevi?
4) L'acido citrico della 'Coca-Cola' rimuove le macchie dalla ceramica. Per rimuovere macchie di ruggine dal paraurti cromato dell’auto basta strofinare il paraurti con una palla di carta di alluminio (usato per avvolgere gli alimenti), immerso nella 'Coca-Cola'. Lo sapevi?
5) Per pulire la corrosione dai terminali della batteria dell’auto: Versate una lattina di 'Coca-Cola' sui terminali e vedrete che vi porta via la corrosione. Lo sapevi?
6) Per allentare un bullone arrugginito, applicare un panno imbevuto di 'Coca-Cola' al bullone arrugginito per alcuni minuti. Lo sapevi?
7) Per rimuovere le macchie di grasso dai vestiti: mettere una lattina della 'Coca-Cola' vuota all'interno della lavatrice con i vestiti, aggiungere detersivo. La 'Coca-Cola' aiuterà a rimuovere le macchie di grasso. Lo sapevi?
8) La 'Coca-Cola' aiuta anche a tenere limpido il 'parabrezza' della vostra auto quando c’è la nebbia. Lo sapevi?
9) Per vostra informazione: L'ingrediente attivo della 'Coca-Cola' è l’acido fosforico con pH a 2,8. Vi dissolverà un chiodo in circa 4 giorni. Lo sapevi?
10) L'acido fosforico inoltre prosciuga il calcio dalle ossa ed è il maggior contribuente all'aumento della "osteoporosi". Lo sapevi?
11)Un po’ di anni fà, in Francia si è fatto una ricerca per rilevare la causa dopo la prima apparizione di "osteoporosi" nei bambini sopra i 10 anni (adolescenti). Risultato: L'eccesso di 'Coca-Cola', per mancanza di informazione ai genitori. Lo sapevi?
12) Per portare lo sciroppo di 'Coca-Cola', i camion commerciali sono identificati con la scheda "materiale pericoloso", che è riservata per il trasporto di materiali altamente corrosivi. Lo sapevi?
13) Da circa 20 anni la 'Coca-Cola' fornisce ai suoi distributori la "Coca Cola" da utilizzare per pulire i motori dei loro camion. Lo sapevi?
14) Un ulteriore dettaglio: la 'Coca-Cola' è considerata sia dai medici che dai ricercatori, una bomba ad orologeria, a causa della combinazione con l’”aspartame” sospettato di causare la maggior parte delle malattie degenerative del sistema nervoso. Lo sapevi?
15) Ora che sai tutte queste cose, la domanda è: "Vuoi un bicchiere di 'acqua' o un bicchiere di 'Coca-Cola'?" Non dimenticate di comunicare questo messaggio ai vostri amici, vi ringrazieranno ... e anche i loro figli, anche se solo più tardi.

Ora ti chiedo conosci la parola “ACIDO ASCORBICO”?
Se noooo, visita il sito:
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Per sapere di più sulla "COCA-COLA":
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/cocacolaabc.htm
Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/motivobase.htm
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE':
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/caffebase.htm

...e per finire, anche questo sanno i NOSTRI DOTTORI, ma gli interessi prima di tutto.
ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 2/4/2013 11:43
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Merio
      Merio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#131
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/4/2011
Da
Messaggi: 3677
Offline
Sì Genfranco... purtroppo la Coca Cola non vende solo acqua e zucchero...

Volevo accentuare il fatto che quell'azienda fa' mld di $ vendendo un "prodotto" che difatti potrei produrmi pure io in casa... molto alla buona diciamo...

Se producesse strumenti per diagnostica clinica allora sarebbe diverso...

Detto ciò credo che la nutrizione umana vada studiata e affrontata con passione, ma senza cadere negli estremismi...

E con estremismo intendo cose della serie

"NON mangiare assolutamente il cibo X altrimenti morirai di Y"

una sorta di terrorismo alimentare diciamo...

Deve essere una ricerca del tutto personale... personalmente preferirei:

"Guarda, ho sentito di questa persona che era malata di Z ed ha recuperato la sua vita facendo questi cambiamenti ect ect".

Perché l'alimentazione che uno segue rientra sempre nel suo sistema etico e soltanto la singola persona potrà deciderlo di cambiarlo...

Irruzioni dall'esterno sono del tutto inutili se non controproducenti...

Bisogna accompagnare le persone sulla retta via(sperando sia giusta...) non spingerle...

Così è come la vedo io... like usual IMHO...

Inviato il: 2/4/2013 19:24
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#132
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Citazione:

Merio ha scritto:
Sì Genfranco... purtroppo la Coca Cola non vende solo acqua e zucchero...

Volevo accentuare il fatto che quell'azienda fa' mld di $ vendendo un "prodotto" che difatti potrei produrmi pure io in casa... molto alla buona diciamo...

Se producesse strumenti per diagnostica clinica allora sarebbe diverso...

Detto ciò credo che la nutrizione umana vada studiata e affrontata con passione, ma senza cadere negli estremismi...

E con estremismo intendo cose della serie

"NON mangiare assolutamente il cibo X altrimenti morirai di Y"

una sorta di terrorismo alimentare diciamo...

Deve essere una ricerca del tutto personale... personalmente preferirei:

"Guarda, ho sentito di questa persona che era malata di Z ed ha recuperato la sua vita facendo questi cambiamenti ect ect".

Perché l'alimentazione che uno segue rientra sempre nel suo sistema etico e soltanto la singola persona potrà deciderlo di cambiarlo...

Irruzioni dall'esterno sono del tutto inutili se non controproducenti...

Bisogna accompagnare le persone sulla retta via(sperando sia giusta...) non spingerle...

Così è come la vedo io... like usual IMHO...


Ciao Merio, prima non ho avuto tempo, ma poi leggendo non ho capito quanto hai scritto, se è rivolto a me personalmente o se ai lettori.
Se è rivolto a me ti dico subito che odio le polemiche, poichè queste oltre che non essere contruttive denotano poca intelligenza in chi le causa, ma sopratutto in chi le continua. Penso di averti detto tutto, vero?
Se invece è rivolto ai lettori, lascio a loro l'interpretazione delle tue proposte, dato che non vedo che attinenza abbiano con l'ACIDO ASCORBICO di cui nel titolo del thread o degli "ALIMENTI ESSENZIALI" dei quali ci occupiamo perchè SCONOSCIUTI ma sopratutto DEMONIZZATI.
Abbiamo già avuto modo di notare qualche post di disturbo, che a volte sono parsi di informazione ma che in effetti poi si è notato che non lo erano, ma dato che c'è libertà di pensiero e di scrittura abbiamo ignorato e siamo andati oltre.
Questo l'abbiamo fatto perchè abbiamo registrato le visite al thread che non sono indifferenti, anzi pare che aumentino ogni giorno, ora siamo a 28839, segno che questo discorso se non piace a te e company, magari perchè di parte, interessa molte persone che di parte non lo sono. Inoltre mi risulta che come visite sia secondo solo al thread "Mai più senza ....." iniziato il 27/4/2008 da Ivan con 42053 visite, mentre questo è iniziato il 29/11/2011, 3 anni dopo, denotando che è seguito.
Ti chiedo scusa se mi sono permesso, ma visto che questo tuo post mi è parso polemico mi sono spiegato in modo che tu abbia modo di capire il mio pensiero, speranzoso di essere compreso.
ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 17/4/2013 21:37
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#133
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Vorrei sottolineare l'importanza della LISINA e la MONTATURA del COLESTEROLO.
Ora comincio a parlare della LISINA prima di leggere quanto descritto, vedi questo video che ti descrive una funzione di questo ALIMENTO:
http://www.youtube.com/watch?v=gfgghENmWvs

e questo dal quale è ricavato quanto sotto:
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/medicinacelluluno.pdf

LISINA
La lisina è un amminoacido essenziale dotato di un radicale con gruppo amminico, che le conferisce un comportamento basico.
Nella sua forma idrossilata, grazie all'intervento della vitamina C, rientra nella composizione del collagene. Insieme alla metionina rappresenta l'amminoacido precursore della carnitina.
La lisina favorisce la formazione di anticorpi, ormoni (come quello della crescita) ed enzimi; è inoltre necessaria allo sviluppo e alla fissazione del calcio nella ossa.

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/lisina.htm

La LISINA protegge dalla distruzione il tessuto connettivo
Nell'organismo dei pazienti da cancro il rapporto tra distruzione e guarigione del tassuto è squilibrato a favore della distruzione.
Un adeguato apporto di LISINA nell'integrazione alimentare dei pazienti affetti da cancro è particolarmenre importante in quanto:
1) Il nostro organismp non è in grado di produrre LISINA (analogamente all'ACIDO ASCORBICO).
2) Nell'organismo dei pazienti affetti da cancro vi è un costante eccesso di enzimi responsabili della distruzione del COLLAGNE, che causano una relativa ceranza del "bloccante" LISINA.
Questo lo leggi SOTTO.

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/medicinacelluluno.htm

Ora tocca alla
MONTATURA del COLESTEROLO prima di leggere quanto descritto, vedi questo video che ti descrive l'inesistenza di pericolosità di questo STEROLO:
http://www.youtube.com/watch?v=-cA-dzKN8U4

In CONRAPPOSIZIONE le STATINE proposte per diminuire questo COLERTEROLO AUTOPRODOTTO dal FEGATO, senza il quale NON ESISTE LA VITA, ecco cosa sono:
L’ipercolesterolemia è IL problema salute numero uno del XI secolo. Di fatto è una malattia inventata, un “problema” che è comparso quando la medicina ha imparato a misurare i livelli di colesterolo del sangue. Alti livelli di colesterolo non provocano nel corpo altri sintomi - contrariamente a quello che succede in altre condizioni, come il diabete o l’anemia, che manifestano segni rivelatori come sete o debolezza — l’ipercolesterolemia necessita dell’intervento di un medico per essere scoperta. Molta gente che si sente perfettamente in salute ha un colesterolo alto — infatti, sentirsi bene è esattamente un sintomo del colesterolo alto!
I medici che curano questa nuova malattia devono prima di tutto convincere i loro pazienti che sono malati e che necessitano di una costosa medicina per il resto della loro vita, un farmaco che necessita regolari visite ed esami del sangue. Ma questi medici non lavorano da soli — il loro sforzo di convertire persone sane in pazienti è sostenuto a pieno peso del governo americano, dai media e da tutto l’ambiente medico, che hanno lavorato in concerto per diffondere il dogma del colesterolo e convincere la popolazione che alti livelli di colesterolo sono l’anticamera delle patologie cardiache e probabilmente anche di altre malattie

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/statined.htm

Attenzione. L’alimentazione c’entra pochissimo col livello di colesterolo nel sangue, visto che la sua produzione è endogena (ce lo produciamo da noi). Detto in italiano: mangiare molte uova alla settimana ha un effetto trascurabile sul vostro colesterolo.
PERCHE’ HO IL COLESTEROLO ALTO?
Prima di chiederci se il colesterolo in quantità eccessiva nel nostro sangue sia pericoloso o meno, dobbiamo chiederci. Perchè il colesterolo aumenta? Può essere il colesterolo la spia di qualcosa d’altro che non funziona nel nostro corpo? La risposta è un deciso sì. Esistono diverse situazioni che causano un aumento del colesterolo. Vediamole:
1. L’ipotiroidismo.
2. La carenza di alcuni micronutrienti come lo iodio, il rame, il ferro.
3. La leptino-resistenza.
4. Le infezioni.

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/colesterolocosasapere.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 17/4/2013 22:14
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Merio
      Merio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#134
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/4/2011
Da
Messaggi: 3677
Offline
No, nessuna polemica... la mia era un'opinione di carattere generale circa la nutrizione umana... nulla a che vedere con l'acido ascorbico...
Inviato il: 17/4/2013 22:30
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#135
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Citazione:

Merio ha scritto:
Detto ciò credo che la nutrizione umana vada studiata e affrontata con passione, ma senza cadere negli estremismi...


In seguito a questa proposta sulla nutrizione mi è venuta l'idea che mi permetto di esprimere sotto e addirittura mi permetto di inserirla su gni thread di ogni forum poichè penso che sia bene che nessuno si perda quanto propongo:
Perchè l'HOMO SAPIENS è alla continua ricerca della GIUSTA ALIMENTAZIONE?
A cosa dovrebbe servire la GIUSTA ALIMENTAZIONE?
Qual'è la GIUSTA ALIMENTAZIONE?
La prima risposta più logica che affiora nella mia mente è:
l'HOMO SAPIENS è alla continua ricerca della "SALUTE" e quindi ad una LUNGA VITA. E' contestabile questo?
Perchè questa continua RICERCA quando TUTTI gli animali ONNIVORI che vivono su questo pianeta come lui NON HANNO e NON SI PONGONO questo problema e mangiano di TUTTO pur dimostrando giorno dopo giorno di vivere una vita sana, senza MALATTIA=SOFFERENZA+ASTINENZA, ma sopratutto senza diete nè OBESITA'?
Nel tempo dall'HOMO SAPIENS sono state sperimentate le ALIMENTAZIONI più disparate, anche solo per il gusto di alimentarsi in un certo modo piuttosto che in un'altro. Ho rilevato una lista di queste ALIMENTAZIONI:
paleo:
http://www.netintegratori.it/claudio-tozzi-biio/?a=paleo-diet-dieta-per-la-massa-e-il-dimagrimento
http://www.netintegratori.it/claudio-tozzi-biio/?a=paleo-diet-e-dieta-paleolitica
http://sanipersempre.com/paleo-alimentazione/
http://community.my-personaltrainer.it/Forum/Alimentazione/Salute/Sana/Paleo-diet--id=7259
VegAnic; http://lnx.isvara.org/it/index.php?option=com_kunena&func=view&catid=16&id=4697&Itemid=100093
http://www.veganitalia.com/modules/wordbook/letter.php?init=D
vegana:
http://it.wikipedia.org/wiki/Cucina_vegana
http://www.albanesi.it/alimentazione/vegana.htm
http://www.vegfacile.info/transizione.html
http://www.guidaconsumatore.com/alimentazione/alimentazione-vegana.html
vegetariana:
http://www.funiber.it/programmi-di-studio/master-in-alimentazione-e-dietetica-vegetariana/?gclid=CM3H79HMlbACFcRF3wodlUDP4Q
http://www.scienzavegetariana.it/
http://www.alimentazione-salute.it/alimentazione/83/la-dieta-vegetariana/
http://www.my-personaltrainer.it/dieta/dieta-vegetariana.html
dieta senza muco:
http://www.ilgiardinodeilibri.it/__libri/_alimentazione_cucina/_ehretismo-metodo-ehret/?pn=657&gclid=CIqOrI7OlbACFUrP3wodmBHv0g
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_prof_arnold_ehret.php?pn=1734&gclid=CPqz2LvOlbACFUFG3wodpBzC2g#
senza latte e latticini:
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/lattetumore.htm
dieta crudista senza muco
http://www.fruttalia.it/2010/09/la-dieta-crudista-senza-muco/
http://www.arnoldehret.it/
Alimentazione It
Leggi i consigli dei nutrizionisti:impara a mangiare in modo adeguato!
http://www.buonalavita.it/nestle/main/nutrizione_benessere/default.aspx?gclid=CJyUhpPdlbACFUJL3wodSSZe3A
...delle quali nessuna è riuscita ad emergere ed a dare quell'esito POSITIVO sperato. Nessuna è emersa aumentando la durata di vita rispetto alle altre e neanche è riuscita ad eliminare le malattie che affliggono il genere umano.
Si è talmente presi a cercare il mezzo più idoneo per raggiungere questo obbiettivo che si è perso di vista una cosa ancora più importante della GIUSTA ALIMENTAZIONE:
il "CICLO DELL'ALIMENTAZIONE".
Cosa si intende per "CICLO DELL'ALIMENTAZIONE"?
Vediamolo insieme......
Ogni mattina all'alba TUTTI gli animali di questo pianeta si spostano alla ricerca di "cibo", ma sopratutto perchè sanno di far parte di questo "cibo" e quindi di essere delle POTENZIALI PREDE.
TUTTI lo sono e sanno di esserlo persino l'HOMO SAPIENS lo sà e lo è, ma quando TUTTI gli animali del mondo iniziano una nuova giornata la boriosa, l'HOMO SAPIENS si gira dall'altra parte.
Questo è innegabile vero?
Purtroppo di questo se ne dimentica sovente e volentieri comportandosi come il peggiore degli animali nascondendosi dietro alle varie parole e concetti vari, che in fondo sono solo STECCHINI per chi ha una minima esperienza.
Stabilito questo, ora per capire questo "CICLO DELL'ALIMENTAZIONE" che è parte di TUTTI gli animali della terra, continuo con una domanda:
"Perchè la caccia è aperta in autunno e non in primavera?"
E' risaputo, ed i cacciatori ce lo confermano, che l'apertura della caccia è in autunno e mai in primavera. Difatti questo avviene a ragion veduta e mai per pietà, ma come recita la frase sopradetta. La ragione è una UNICA ed è che in questo periodo le prede hanno una carne soda e sono grasse il che comporta un cibo prelibato al contrario dell'inverno-primavera, periodo nel quale questi animali sono magri e striminziti, tutto pelle ed ossa. L' inverno-primavera è il periodo in cui i corpi di TUTTI gli animali, per sopravvivere, data la obbligata scarsità di cibo, digiunano ed il loro corpo per sopravvivere consuma i grassi accumulati nell'estate-autunno precedenti. Un esempio lampante lo abbiamo dall'orso (ed altri come lui) che in inverno và in letargo per svegliarsi in primavera magro e snello, che per sopravvivere alla stagione fredda ha consumato i grassi accumulati l'estate-autunno precedenti.
"Qual'è il periodo di ABBONDANZA DI CIBO durante l'anno?"
In primavera-estate, è vero? Il periodo delle "vacche grasse". Tutte le qualità di cibo, cominciando dalle fragole seguite dalle ciliegie e via via fino all'uva, pieni di sapore e di calorie poichè questo è il periodo della procreazione della maggior parte delle specie di esseri viventi, che infine sono anche PREDE, per l'ALIMENTAZIONE di certo animali compresi i vegetali che grazie a questo forniscono abbondante cibo a molte specie animali. Questo è il periodo in cui TUTTI questi animali mangiano in abbondanza e con INGORDIGIA. Sono certo che non solo l'uomo ha questo difetto (se difetto si può chiamare) l'"INGORDIGIA" ma TUTTI gli animali del mondo. Tutto questo è importante in quanto è il periodo che gli animali ingrassano per poi presentarsi all'inverno belli grassi e pasciuti onde poter superare il periodo delle "vacche magre", quello invernale.
Ecco questo è per TUTTI il periodo dell'ALIMENTAZIONE GIUSTA e NATURALE di cui MADRE NATURA ha provveduto che vi fosse sulla terra. Come per lo SPERMA questa MADRE NATURA ha previsto TUTTO e NON ha lasciato NULLA AL CASO. Però questa MADRE NATURA non aveva previsto che l'HOMO SAPIENS inventasse ogni mezzo per ovviare per SUO COMODO cambiando ogni regola NATURALE.
MADRE NATURA NON ha previsto che l'uomo ad un certo punto della sua esistenza inventasse il frigorifero e che con la sua chimica inventasse i vari conservanti. Sotto la lista di CONSERVANTI di cui si serve l'INDUSTRIA ALIMENTARE per CONSERVARE i cibi del periodo delle "vacche grasse" per il periodo SBAGLIATO dell'ALIMENTAZIONE UMANA l'inverno-primavera poichè a differenza degli altri animali questo è per lui il periodo delle "vacche grasse". Si pensi che in questo periodo SBAGLIATO si è concentrato le festività più importanti dell'anno, cominciando dai Santi e finendo alla Pasqua durante le quali ci si abbuffa causando una super alimentazioni di cibi CONSERVATI quindi NOCIVI alla sua salute, che lo rendono GRASSO ed OBESO, evitando così, il più delle volte, gli ALIMENTI NATURALI della stagione, mentre TUTTI gli altri animali del mondo vivono il periodo delle "vacche magre" bruciando quei grassi superflui immagazzinati nel periodo giusto.
Gli elencati sul link sotto sono i CONSERVATI ammessi a tale scopo. Si deve tenere conto che dall'invenzione sono già stati eliminati moltissimo di questi prodotti della CHIMICA che, col tempo, si sono riscontrati NOCIVI alla salute umana, ma mi chiedo: chissà quanti altri ancora ora ammessi causano dei danni di cui non si immagina la potenzialità mortale nel tempo. A deciderlo è SEMPRE SOLO l'UOMO con i suoi scopri SEMPRE più LUCROSI che anche se a danno di migliaia di persone non vuole sapere di cambiare le sue ENTRATE.
Ma la cosa che ritengo peggiore è che queste persone ingannate si lasciano manovrare senza rendersi conto di esserlo, o non vogliono pensarlo e capirlo.
Un esempio eclatante è quello del CAFFE' che nessun animale beve e che invece fà parte delle abitudini di TUTTE le ALIMENTAZIONI sopra elencate. Ecco la pagina che recita:
"A questo punto devo dedurre però che NON E' STATA LA MIA ALIMENTAZIONE AD ESSERE SBAGLIATA, (io ipotetico) in quanto che se così fosse dovrebbero ammalarsi solo quelli che mangiano come me. Ma così non è quindi, se come detto sopra si ammalano con TUTTE le ALIMENTAZIONE allora vuol dire che quel QUALCOSA è parte di TUTTE le ALIMENTAZIONI."
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/cafferaggiro.htm

Ecco la pagina che dice: "Se proprio non riusciamo a evitarli, almeno conosciamoli..."
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/conservanti.htm

Si parla troppo sovente di ciliaci e di allergie e di altre malattie nuove che nascono ogni giorno. Queste però si scoprono quasi sempre in primavera-estate. E' facile capirne la causa. l'ALIMENTAZIONE SBAGLIATA E CONTRO NATURA che si è tenuta nel periodo SBAGLIATO, il periodo INVERNALE. Si pensi che il grano maturato nel mese di giugno, conservato e venduto TUTTO l'anno per la macinazione ricavandone le necessarie farine, (la FARINA 00, ormai un prodotto chimico) si dice che causano allergie, primi fra questi i ciliaci. Non si tiene conto MAI che i derivati di questo grano vengono conservati con PRODOTTI CHIMICI ma che sopratutto vengono consumati nel periodo SBAGLIATO, ed in ABBONDANZA.
Quindi come abbiamo constatato l'HOMO SAPIENS MODERNO si ABBUFFA nel PERIODO SBAGLIATO con un "CICLO DELL'ALIMENTAZIONE" non consone alla NATURA, quindi come può esimersi dalle conseguenti MALATTIA=SOFFERENZA+ASTINENZA?
Sono certo che seguendo il giusto "CICLO DI ALIMENTAZIONE" fissato da Madre Natura, che ci indicano TUTTI gli animali della terra, premia chi si alimenta con l'ALIMENTAZIONE GIUSTA che sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" con ALIMENTI FRESCHI E DI STAGIONE, ma sopratutto di TUTTO come mangiano TUTTI gli animali ONNIVORI come l'HOMO SAPIENS.
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/alimentazioneciclo.htm

Dallo scritto "IL FATTORE DI GUARIGIONE" del grande scienziato Irwin Stone otteniamo un consiglio di come conservare gli alimenti usato dai nostri AVI per mantenersi in salute, ma dimenticato o fatto dimenticare dal lavaggio del cevello dei moderni "CONSIGLI PER GLI ACQUISTI":
"pagina 14/127------i germogli ed il latte
Due grandi progressi nella storia dell'uomo sono stati lo sviluppo dell'agricoltura e l'addomesticamento degli animali. Nelle zone temperate, agricoltura tendeva a concentrarsi sui cereali o altre colture di sementi, che potrebbero facilmente essere archiviati senza deterioramento e utilizzato durante i lunghi inverni. Queste colture sono carenti in particolare in acido ascorbico e, mentre hanno fornito calorie, scorbuto presto si svilupperebbe in coloro che dipendeva da loro come una dieta fiocco. Qualsiasi verdura fresca o frutta sono state coltivate erano generalmente reso inutile come un alimento antiscorbutico per uso invernale dall'uomo primitivo
Metodi di essiccazione e conservazione.
Un trucco per impartire antiscorbutico qualità di sementi di colture agricole è stato scoperto da vari
popoli agricoli e poi dimenticato. Esso fu riscoperto nuovamente in Germania nel 1912, e lo ha mantenuto tra alcune persone asiatiche. Questa semplice misura salva-vita è stato quello di prendere porzioni di queste colture di sementi (fagioli e simili), ammollo in acqua e quindi permettono loro di germinare e germogliare. I semi germogliati sono stati consumati. L'acido ascorbico è richiesto dalla pianta crescente ed è una delle prime sostanze che è sintetizzato nella coltivazione sementi per nutrire l'embrione della pianta. Germogli di soia sono ancor oggi un elemento comune della cucina cinese come lo sono stati per migliaia di anni; ma essi contengono la nostra sfuggente molecola, mentre fagioli unsprouted non.
La gente in anticipo cui cultura era basata su agricoltura animale può avere Ferracane in inverno meglio la popolazione agricola. avevano un ascorbico continuo incorporato alimentazione acida nel loro latte fresco, carni fresche e nel sangue. Se hanno usato questi prodotti freschi sono sicuri, ma se avessero tentato di lunga conservazione, le proprietà antiscorbutico erano perso e i prodotti alimentari è diventato potenziali veleni.
Tutto sommato, è stata una terribile lotta per tutta la preistoria e la storia per ottenere il piccolo speck giornaliero di acido ascorbico richiesto per la mera sopravvivenza."

http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstoneguarigionetra.pdf

...quindi questa esperienza ancora una volta dimostra che ingoiando l'ACIDO ASCORBICO e gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" e mangiando ALIMENTI FRESCHI E DI STAGIONE evitando i CONSERVANTI CHIMICI e con un GIUSTO "CICLO DI ALIMENTAZIONE" è il GIUSTO modo per mantenerci la SALUTE senza la MALATTIA=SOFFERENZA+ASTINENZA, e quindi non abbiamo bisogno di RICERCHE fatte da persone, che dato il loro CONFLITTO DI INTERESSI, della nostra SALUTE non gliene può fregar di meno, avendocelo dimostrato fin'ora in tutti i modi possibili.

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 30/4/2013 22:24
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#136
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
...hai letto l'altro post?
ora vorrei permettermi di fare una domanda.
...con quale PASSIONE l'HOMO SAPIENS dovrebbe dedicarsi alla RICERCA della GIUSTA ALIMENTAZIONE?
...si vuole fare come con la RICERCA SUL CANCRO?.....immagazzinare cifre da capogiro investite poi in chissà quali ATTIVITA', magari ILLECITE, ma sempre per i medesimi gruppi, CERTO CHE da questa RICERCA non si hanno mai avuti RISCONTRI.
...quando si dedica la giornata alla RACCOLTA di denari per questa RICERCA, si raccolgono cifre ASTRONOMICHE, da mal di testa!!! ma che in effetti a noi riescono solo a far venire il mal di testa a pensarle!!! in quanto come il solito finiscono solo sempre nelle STESSE TASCHE, che però il TUTTO mette TANTO FUMO NEGLI OCCHI alla povera gente che ingenuamente ci casca.
Questo recita questa pagina:
"DETERMINATE ALLEANZE
Nel maggio del 2000 i responsabili del Servizio Sanitario dell’Università della Pennsylvania, cioè i datori di lavoro del Dr. Ian Blair, hanno ricevuto una sovvenzione quinquennale di 26 milioni di dollari dal Fondo Centrale dell’Istituto Nazionale per il Cancro, l’istituzione più grande e influente al mondo per il trattamento convenzionale del cancro. In realtà il Centro per ilCancro dell’Università della Pennsylvania è stato continuamente sovvenzionato dal meccanismo del Fondo Centrale dell’Istituto Nazionale per il Cancro, sin da quando questo tipo di sovvenzione è stata istituita con l’Atto Nazionale per il Cancro nei primianni ’70. Attualmente il Centro per il Cancro dell’Università della Pennsylvania è inondato da più di 100 milioni di dollari di fondi per la ricerca sulcancro: 37 milioni dall’Istituto Nazionale per il Cancro, 43 milioni da organizzazioni ad esso affiliate, quali l’Istituto Nazionale perla Sanità (questa è l’organizzazione che ha finanziato proprio la ricerca sulla Vitamina C del Dr. Blair), altri 12 milioni da fondazioni quali la Società Americana per il Cancro e la Società per la Leucemia, poi8-10 milioni da varie ditte farmaceutiche. In precedenza, nel giugno 1999 il Centro per il Cancro dell’Università della Pennsylvania ha ricevuto una donazione di 4,5 milioni di dollari dalla Fondazione William H. Gates per la ricerca di trattamenti convenzionali per i linfomi diversi dal morbo di Hodgkins."

http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/finanziamentiricerche.htm

COSI' TANTI SOLDI per una "così piccola cosa", è normale questo, quando quello che si cerca lo abbiamo sotto gli occhi ogni giorno, ogni ora ed ogni minuto?
Ecco, ora vogliamo impostare anche la "RICERCA" sulla GIUSTA ALIMENTAZIONE?
Ma ne abbiamo degli esempi con l'ALIMENTAZIONE "STUDIATA" per gli animali cominciando dalla MUCCA PAZZA, ma che all'insaputa delle persone PER BENE, la cosa continua....
Perchè invece NON COPIAMO da TUTTI gli animali del mondo che nonostante INFERIORI, ci danno lezioni che abbiamo sotto gli occhi ogni giorno, BASTA GUARDARE TUTTE le femmine ANIMALI che allevano senza problemi la loro prole, mentre la femmina SUPERIORE dell'HOMO SAPIENS appena incinta sceglie uno SPECIALISTA che la sostenga prima e durante, poi un altro SPECIALISTA che le mantenga SANA la prole, ma che sovente non gliela mantiene.
Sono cose che è meglio che le femmine degli altri animali esistenti NON SAPPIANO, perchè altrimenti si sbellicherebbero dalle risate!!!
Ma perchè invece NON APRIAMO GLI OCCHI e viviamo il nostro particolare momento di vita COPIANDO da questi ANIMALI INFERIORI mangiando di TUTTO ed evitando ciò che LORO NON MANGIANO e seguendo le INFORMAZIONI che molte persone si scervellano e si dedicano per farcele avere?
ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 2/5/2013 14:02
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#137
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
COLESTREROLO, la malattia inventata:
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/medicinacelluluno.htm

Ed ora vuoi la verità sul COLESTREROLO? vediti questo video:
http://www.youtube.com/watch?v=-cA-dzKN8U4

Per TUTTI gli articolo correlati:
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/malattiecardivascolari.htm

Le NEFANDEZZE sulle LINEE GUIDA del COLESTEROLO. Questo è un AVVISO MOLTO IMPORTANTE alle persone che si dice che HANNO IL COLESTEROLO ALTO e a quelle persone che questo se lo sentirà dire.

Ti consiglio caldamente di leggere attentamente questo RAGIONAMENTO poichè CAPIRLO ti aiuterà sicuramente a difendere il tuo corpo se non addirittura a salvarti la vita.


Ora per capire il nostro RAGIONAMENTO sul COLESTEROLO iniziamo col chiederci:
Cosa è il COLESTEROLO ed a cosa serve?
Quando si parla di colesterolo si è portati a pensare a qualcosa di negativo, ma in realtà il colesterolo è un grasso che svolge diverse ed importanti funzioni nell’organismo. Questo lipide, infatti, è coinvolto nei processi di digestione , nella produzione di vitamina D e nella costruzione della parete cellulare, soprattutto a livello del sistema nervoso centrale, ove favorisce la formazione di ormoni come gli estrogeni ed il testosterone.
Esistono diversi tipi di colesterolo?
Sebbene si faccia una netta distinzione tra “colesterolo buono”(HDL) e “colesterolo cattivo” (LDL), il colesterolo è uno soltanto e la sua definizione in HDL ed LDL è data dal tipo di molecola che lo trasporta nel sangue e dal fatto che si depositi o meno sulle pareti delle arterie.
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/statined.htm

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/colesterolocosasapere.htm

Iniziamo con i VALORI del COLESTEROLO TOTALE sono dichiarati OTTIMALI: 110-200 mentre i VALORI dell' HDL - COLESTEROLO sono dichiarati VALORI DI ATTENZIONE < 45 mg/dl e sono dichiarati VALORI OTTIMALI > 60 mg/dl. Esistono ALMENO TRE CASI CERTI ECLATANTI in cui questi VALORI sono una NEFANDEZZA poichè possono causare DISGUIDI ENORMI per il TUO CORPO.
Ecco cosa dice questo articolo sulle LINEE GUIDA imposte:
"Giusto a dimostrazione di quanto da me scritto lo scorso venerdi' nel provocatorio "Quanta scienza c'e' dietro la medicina moderna", d'oltre oceano arrivano le "Nuove linee guida per il colesterolo". (le attuali).
Ovviamente, data l'importanza, la notizia e' stata subito riportata dalla stampa italiana ed internazionale (usate Google News), eppure si sono dimenticati di riportare in italiano gli articoli relativi alla corruzione di ben 6 dei 9 membri della commissione che ha stabilito queste nuove linee guida. Su Google, ci sono ben 191 articoli relativi. Noi ne abbiamo collezionato qualcuno (1, 2, 3, 4)
"
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/qui5.htm

Per comprendere meglio il nostro RAGIONAMENTO devi proprio vedere questo video:
http://www.dr-rath-alleanza.org/video/malattie_cardiocircolatorie.html

Del video ora riporto:
"Questo filmato riassume le nuove conoscenze sulle cause delle malattie cardiovascolari. La calcificazione delle ARTERIE che stà all'origine dell'INFARTO CARDIACO e dell'ICTUS APOPLETTICO è una forma embrionale di una malattia che una volta colpiva i marinai:
lo SCORBUTO.
Per meglio comprendere guardiamo l'interno di un'ARTERIA in sezione trasversale. Possiamo riconoscere due importanti strutture, da un lato un rivestimenti esterno definito TUNICA ESTERNA della PARETE ARTERIOSA costituita perlopiù da COLLAGENE e altro tessuto connettivo. Questa TUNICA è rivestita da uno strato di cellule che fà da barriera tra il flusso sanguigno e la PARETE DELL'ARTERIA. Questo strato è chiamato ENDOTELIO. Una carenza di vitamine, in particolare di ACIDO ASCORBICO, provoca due importanti cambiamenti nella struttura della PARETE ARTERIOSA.
Da un lato la TUNICA di tessuto connettivo comincia a disgregarsi perchè a causa della mancanza di ACIDO ASCORBICO non si producono più abbastanza molecole di COLLAGENE, dall'altra vengono a mancare le vitamine che fungono da materiale bioenergenico per le cellule che diventano così più piccole e meno numerose.
Tra le singole cellule si creano milioni di microlacerazioni. Gli esseri umani, in caso di assenza TOTALE di ACIDO ASCORBICO in 4-6 mesi sono soggetti ad una rottura della PARETE ARTERIOSA ed alla fuoruscita di sangue dalle ARTERIE.
Ecco che possiamo capire il motivo della morte di tanti marinai nei secoli passati. Dopo 4-6 mesi di ALIMENTAZIONE priva di ACIDO ASCORBICO morivano letteralmente dissanguati. In questa sequenza di immagini mostriamo quanto il processo di calcificazione delle ARTERIE sia simile alle parti che canalizzano l'insorgere dello SCORBUTO. Oggi giorno la TOTALE CARENZA di ACIDO ASCORBICO è rara, tuttavia da secoli il genere umano soffre di una carenza di vitamine nella ALIMENTAZIONE.
La completa rottura delle PARETI ARTERIOSE ed il dissanguamento tipici dello SCORBUTO, sono un'eccezione, molto più ricorrente è invece il graduale indebolimento della PARETE ARTERIOSA nel corso dei decenni. Anche in questo caso si formano milioni di piccolissime striature nella parete arteriosa, poichè tutto ciò avviene molto più lentamente che in caso di SCORBUTO, ossia in diversi anni, il corpo ha il tempo di reagire, il FEGATO produce più sostanze per la riparazione come le LIPOPROTEINE raffigurate quì in giallo, piccole particelle destinate al trasporto dei LIPIDI nel sangue.
Queste LIPOPROTEINE penetrano fra le cellule della PARETE ARTERIOSA e tentano di ripararla (in sostituzione del COLLAGENE mancante data la CARENZA di ACIDO ASCORBICO).
Con l'avanzare di questo processo, si accumulano sempre più LIPIDI ed altre sostanze riparatrici ed infine si formano i temuti depositi:
LE PLACCHE.
Se queste PLACCHE si formano nei vasi coronarici le coronarie infine si occludono totalmente e sopraggiunge l'INFARTO CARDIACO.
Nelle ARTERIE che forniscono il sangue al cervello, tali depositi conducono all'ICTUS APOPLETTICO.
Nella prossima sequenza di immagini mostriamo l'effetto curativo dell'ACIDO ASCORBICO sulla PARETE ARTERIOSA. Una sufficiente somministrazione di ACIDO ASCORBICO che circola nel sangue, consente alle molecole di questo ACIDO ASCORBICO di inserirsi nelle parti danneggiate della PARETE ARTERIOSA e di ripararle.
L'ACIDO ASCORBICO stimola la produzione di molecole di COLLAGENE che permettono alla TUNICA di tessuto connettivo che conferisce solidità ai vasi sanguigni di rigenerarsi. Inoltre le microlesioni tra le cellule dell'ENDOTELIO si richiudono allo stesso modo in cui rientrano i danni da SCORBUTO mediante in ottimale somministrazione di ACIDO ASCORBICO, anche i depositi delle pareti arteriose possono essere eliminati. Ciò non porterà sempre in tutti i casi alla completa eliminazione del deposito, però saranno attivate quelle forze autocurative nelle zone ARTERIOSE capaci di rigenerarsi. Come nella fase di guarigione dello SCORBUTO per mezzo dell'ALIMENTAZIONE le molecole di ACIDO ASCORBICO nel sangue penetrano nella PARETE ARTERIOSA e la riparano, lo stesso avviene anche in caso di accumulo di diversi depositi, in tal modo naturalmente, anche i depositi di ulteriori LIPIDI e di altri materiali di riparazione nelle PARETI ARTERIOSE diventa superfluo, anzi le particelle di grassi già depositate vengono espulse dalla PARETE ARTERIOSA. Questa demolizione avviene lentamente, in molti mesi, molecola dopo molecola. E' un processo biologico, non meccanico.
A differenza dell'inserimento di un catetere di altri procedimenti di tipo meccanico durante i quali spesso frammenti causano l'occlusione del flusso sanguigno, la demolizione naturale con l'aiuto delle vitamine è un processo delicato e senza rischi.
Le molecole di LIPIDI eliminate, entrano nel sangue che le trasporta fino al FEGATO e lì sono bruciate. Quindi sono smaltite in maniera NATURALE.
Oltre l'ACIDO ASCORBICO anche gli aminoacidi di LISINA e PROLINA giocano un ruolo importante per la demolizione dei depositi dalle PARETI ARTERIOSE. Tali aminoacidi costruiscono una specie di strato di teflon intorno alle molecole di LIPIDI nel sangue contribuendo il loro allontanamento dei depositi. In tal modo i depositi delle PARETI ARTERIOSE si decompongono lievemente ed i maniera naturale. Nel frattempo studi clinici hanno accertato la naturale eliminazione delle calcificazioni ARTERIOSE. Da questi studi risulta che con una somministrazione ottimale dei programmi vitaminici da noi sviluppati si è ottenuto un arresto della calcificazione delle ARTERIE in un anno."


Quindi ora ti elenco sotto i TRE casi più eclatanti: "ma in realtà il colesterolo è un grasso che svolge diverse ed importanti funzioni nell’organismo" di fabbisogno di questo LIPIDE:

Primo caso:
come hai visto dal video e letto dallo scritto: "Se queste PLACCHE si formano nei vasi coronarici le coronarie infine si occludono totalmente e sopraggiunge l'INFARTO CARDIACO.
Nelle ARTERIE che forniscono il sangue al cervello, tali depositi conducono all'ICTUS APOPLETTICO"
,
vuol dire che il TUO FEGATO per EVITARE QUESTO stà producendo più COLESTEROLO TOTALE almeno fino a quell'80% che è di sua COMPETENZA per chiudere quei "Da un lato la TUNICA di tessuto connettivo comincia a disgregarsi perchè a causa della mancanza di ACIDO ASCORBICO non si producono più abbastanza molecole di COLLAGENE, dall'altra vengono a mancare le vitamine che fungono da materiale bioenergenico per le cellule che diventano così più piccole e meno numerose:
"Tra le singole cellule si creano milioni di microlacerazioni: "Gli esseri umani, in caso di assenza TOTALE di ACIDO ASCORBICO in 4-6 mesi sono soggetti ad una rottura della PARETE ARTERIOSA ed alla" (si formano le PLACCHE a chiudere queste microlacerazioni, per evitare la) fuoruscita di sangue dalle ARTERIE" ed ecco che: "La completa rottura delle PARETI ARTERIOSE ed il dissanguamento tipici dello SCORBUTO, sono un'eccezione, molto più ricorrente è invece il graduale indebolimento della PARETE ARTERIOSA nel corso dei decenni. Anche in questo caso si formano milioni di piccolissime striature nella parete arteriosa, poichè tutto ciò avviene molto più lentamente che in caso di SCORBUTO",
QUESTO SUCCEDE CAUSA LA TUA CARENZA DI ACIDO ASCORBICO, come detto dal video:
"ossia in diversi anni",
ed in diversi anni INGOIANDO questo ACIDO ASCORBICO, questi ti elimina queste placche, giorno dopo giorno NATURALMENTE evitandoti OGNI FORMA DI MALATTIA
"il corpo ha il tempo di reagire, il FEGATO produce più sostanze per la riparazione come le: LIPOPROTEINE raffigurate quì in giallo, piccole particelle destinate al trasporto dei LIPIDI nel sangue."
Queste LIPOPROTEINE penetrano fra le cellule della PARETE ARTERIOSA e tentano di ripararla (in sostituzione del COLLAGENE mancante data la CARENZA di ACIDO ASCORBICO).
Con l'avanzare di questo processo, si accumulano sempre più LIPIDI (COLESTEROLO TOTALE) ed altre sostanze riparatrici ed infine si formano i temuti depositi:
LE PLACCHE"

Cosa sono i LIPIDI?
"Grassi o lipidi
I grassi, detti anche lipidi (dal greco lipos = grasso) sono un gruppo eterogeneo di sostanze che hanno in comune un basso grado di solubilità in acqua. Sono invece solubili in solventi organici come il benzene, l'etere o il cloroformio.
"
e
"I grassi sono formati da carbonio, idrogeno, ossigeno al pari dei carboidrati, ma il rapporto tra idrogeno ed ossigeno è molto più alto. Questa caratteristica li rende più energetici dei glucidi in termini assoluti ma ne riduce il rendimento energetico a parità di ossigeno consumato.
Si trovano soprattutto in alimenti di origine animale (grassi) ma sono abbondantemente presenti anche nel regno vegetale (oli)."

e
"LIPIDI DERIVATI: derivano dalla trasformazione di lipidi semplici o composti. Il più importante è il colesterolo, ma ricordiamo anche la vitamina D, gli ormoni steroidei, l'acido palmitico, oleico e linoleico."
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/colesterololipidea.htm

e quindi per reagire a questo stato di cose causate dalla CARENZA di ACIDO ASCORBICO il tuo corpo si AUTOPRODUCE più COLESTEROLO TOTALE il quale in questo caso NON PUO' STARE nelle linee guida stabilite e descritte sopra, vero?

Secondo caso:
questo articolo dice:
"Il colesterolo è indispensabile per la vita animale. Le piante contengono colesterolo solo in lievi tracce e altre sostanze lipidiche strutturalmente simili (fitosterine o fitosteroli).
L'uomo produce per biosintesi autonoma la maggior parte del colesterolo necessario, negli adulti tra 1 e 2 grammi al giorno. Solo una piccola parte (in media 0,1 fino 0,3, massimo 0,5 grammi) viene assunta con l'alimentazione: la maggior parte del metabolismo del colesterolo avviene nel fegato. Il contenuto di colesterolo nell'organismo umano è di circa 150 grammi.

FUNZIONI
# Il colesterolo è un ingrediente essenziale della membrana cellulare di tutte le cellule animali: si inserisce fra i due strati di fosfolipidi orientandosi con il gruppo -OH vicino alle teste polari dei fosfolipidi, diminuendo così la fluidità del mosaico (vedi Modello a mosaico fluido) ma aumentando la stabilità meccanica e la flessibilità delle cellule. Così facendo però diminuisce la permeabilità a piccole molecole idrosolubili.
# Il colesterolo si aggrega con alcune proteine della membrana plasmatica per staccare pezzi di membrana stessa e formare vescicole che portano il loro contenuto ai vari organuli cellulari.[1]
# Assieme con molecole proteiche il colesterolo regola lo scambio di sostanze messaggere tramite la membrana cellulare.
# Crescita e divisione cellulare non sono possibili senza colesterolo.
# Il colesterolo è la sostanza base per la sintesi degli ormoni steroidei come aldosterone, cortisone, testosterone, estradiolo ecc. (vedi ghiandole surrenali e della vitamina D).
# Il colesterolo è essenziale per lo sviluppo embrionale: le malformazioni di neonati dopo la somministrazione di Contergan alle madri erano causate da un disturbo nella biosintesi di colesterolo.
# Il colesterolo prodotto nel fegato viene impiegato in buona parte per la produzione di bile, una sostanza secreta nel duodeno che serve a emulsionare i lipidi alimentari per renderli assorbibili dall'intestino tenue."

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/colesterolowiki.htm

Cosa sono gli ORMONI STEROIDEI?
"Ormoni steroidei
Gli ormoni steroidei sono messaggeri chimici prodotti a partire dal colesterolo ed in grado, come tutti gli altri ormoni, di influenzare l'attività di gruppi più o meno ampi di cellule bersaglio. Per via di questa origine comune, gli ormoni steroidei presentano la struttura tetraciclica (ciclopentanperidrofenantrene) caratteristica del colesterolo."
e:
"ESTROGENI: ormoni steroidei che influenzano le caratteristiche e le capacità sessuali femminili; hanno azione anabolica soprattutto a livello del tessuto adiposo, osseo e muscolare. Nell'uomo sono secreti in quantità molto inferiori rispetto alla donna. Sono sintetizzati a partire dagli androgeni per opera dell'enzima aromatasi, soprattutto nell'ovaio, nella placenta durante la gravidanza e in misura inferiore in vari tessuti (specie in quello adiposo, che fornisce un contributo importante nell'uomo e nella donna dopo la menopausa). Il più noto ed attivo è l'estradiolo.
PROGESTINICI: ormoni steroidei che influenzano le caratteristiche e le capacità sessuali femminili; sono importanti per il corretto svolgimento del ciclo mestruale e della gravidanza. Il più noto ed attivo è il progesterone, sintetizzato in molti tessuti, perché precursore delle altre classi di ormoni steroidei."

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/colesterolormone.htm

Terzo caso:
questo articolo dice:
"VITAMINA D
Descrizione
La vitamina D è una vitamina liposolubile e può essere acquisita sia con l’ingestione che con l’esposizione alla luce solare. La forma previtaminica è anche detta “raggio di sole”, in quanto l’azione dei raggi ultravioletti attiva una forma di colesterolo (una delle molte funzioni positive del colesterolo) presente nella pelle e la converte in vitamina D. Prima che diventi attiva viene alterata dal fegato; poi i reni la trasformano di nuovo nella sua forma attiva, chiamata diidrossi. Altri nomi sono calciferolo, ergosterolo, colecalciferolo e ergocalciferolo.
Le provitamine D si trovano nel tessuto animale e nelle piante. La forma sintetica della vitamina D2 è conosciuta come ergocalciferolo ed è utilizzata per vitaminizzare gli alimenti. La vitamina D3, conosciuta col nome di colecalciferolo, è la forma naturale e la troviamo nell’olio di fegato di pesce. La vitamina D3 può essere prodotta sinteticamente dall’irradiazione ultravioletta del 7-deidrocolesterolo, un derivato del colesterolo."

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/colesterolovitaminad.htm

A questo punto, avuto informazione di cosa è il COLESTEROLO ed avendone capito le funzioni: "Quando si parla di colesterolo si è portati a pensare a qualcosa di negativo, ma in realtà il colesterolo è un grasso che svolge diverse ed importanti funzioni nell’organismo" ecco il ragionamento più importante che possiamo dedurre dal complesso delle informazioni.
Ora, mettiamo che oggi tu, per rimanere nelle LINEE GUIDA del COLESTEROLO TOTALE 110-200 NON HAI INGOIATO neppure un grammo di quegli alimenti che ti sono stati indicati come produttori di questo lipide, sapendo però per CERTO che il tuo corpo, per il suo fabbisogno ne produce più dell'80%, ti chiedo:

QUANTO COLESTEROLO HA PRODOTTO IL TUO CORPO OGGI?

E' vero che se tu non ne hai ingoiato neppure un grammo, quello che si è prodotto oggi il TUO CORPO è sicuramente il 100% e non l'80%, vero? ma come fai a sapere quanto ne ha prodotto oggi AUTONOMAMENTE? Il tuo corpo che NON sà dei VALORI OTTIMALI STABILITI ne avrà prodotto col suo 100% SOLO il necessario per stare nelle LINEE GUIDA, oppre ne ha prodotto di più?

Ed ora ti faccio un'altra domanda, LEGGILA BENE, poichè da te vorrei una risposta certa:
Quanto COLESTEROLO TOTALE SI E' PRODOTTO oggi il tuo corpo se TU SEI IN CARENZA involontaria, ma DURATURA di ACIDO ASCORBICO, e che quindi nelle TUE ARTERIE, col tempo: "si sono formate milioni di piccolissime striature nella parete arteriosa: ", causa la mancanza di COLLAGENE e che per ovviare aveva bisogno di COLESTEROLO per: "ossia in diversi anni, il corpo ha il tempo di reagire, il FEGATO produce più sostanze per la riparazione come le LIPOPROTEINE che trasportano il COLLAGENE a formare le PLACCHE per TURARE le falle" e non solo, ma nel contempo tu inconsapevolmentee ti esponi al sole per cui il tuo corpo ha bisogno di COLESTEROLO per tramutarlo in vitamina D, che come sappiamo la IMMAGAZZINA: "in quanto l’azione dei raggi ultravioletti attiva una forma di colesterolo (una delle molte funzioni positive del colesterolo) presente nella pelle e la converte in vitamina D", e ancora nel contempo sei femmina e quindi il tuo corpo ha bisogno di: "Il colesterolo è la sostanza base per la sintesi degli ormoni steroidei", che sono la base della tua vita femminile?
NON LO SAI?[/i]
Cosa? NON LO SAI? ma sei certa/o? ci hai pensato bene prima di rispondere?
Ma se NON LO SAI TU che sei nel tuo corpo e che si comporta in un certo modo, come può saperlo chi ha stabilito queste linee guida con i VALORI prestabiliti? e con quale criterio sono stati fissati? Solo con le dicerie di certi SCIENZIATI che come scopri ora sono in "CONFLITTO DI INTERESSE"?
E come fanno a farti ingoiare le PASTIGLIE, che sono le STATINE che paghi profumatamente per TUTTA LA VITA (con mille CONTROINDICAZIONI, vedi BUGIARDINO) le quali:[b] IMPONGONO al tuo FEGATO di NON PRODURRE:
"Come funzionano le statine
Il diagramma nell fig 1 mostra la sintesi del colesterolo. Il processo inizia con l’acetyl-CoA, una molecola con due atomi di carbonio a volte definita come “il mattone della vita”. Tre molecole di acetyl-Coa si combinano per formare una molecola a sei atomi di carbonio, l’acido idrossimetilglutarico (HMG). Il passaggio da HMG a mevalonato richiede un enzima, l’HMG-CoA riduttasi. Le statine funzionano inibendo questo enzima — quindi il loro nome dovrebbe essere più precisamente “inibitori dell’HMG-CoA reduttasi”. E’ proprio da questo che potenzialmente nascono gli effeti indesiderati, perché le statine inibiscono non solo la produzione del colesterolo, ma tutta una classe di sostanze intermedie, molte delle quali, se non tutte, hanno importanti funzioni biochimiche."
questo COLESTEROLO NECESSARIO al BUON FUNZIONAMENTO DEL TUO CORPO, e a dire che oggi il tuo corpo NON ha bisogno di COLESTEROLO?

Allora, ora tiriamo le giuste conclusioni?
Sapendo con certezza che il mio COLESTEROLO se lo produce il mio corpo secondo il suo FABBISOGNO (quanto sia oggi la quantità necessaria l'80% o il 100%, lo sà SOLO LUI che NON CONOSCE valori di riferimento, vero?), che questo COLESTEROLO: "che svolge SICURAMENTE diverse ed importanti funzioni nel MIO organismo", che tra le più importanti evita alle mie ARTERIE di perdere il sangue data la mia CARENZA di ACIDO ASCORBICO formando quelle PLACCHE che chiudono queste falle che mi portano a morte CERTA se non RIPARATE: "evitando la completa rottura delle PARETI ARTERIOSE ed il dissanguamento tipici dello SCORBUTO" ma che se ingoio giornalmente il fabbisogno per il mio corpo di ACIDO ASCORBICO queste PLACCHE (formate in caso di bisogno, è il SUO LAVORO, data l'AUTOGUARIGIONE) non solo non le forma, ma addirittura me le ELIMINA NATURALMENTE, ma col tempo, nella eventualità che ci siano. Sò anche che è indispensabile per la produzione di vitamina D: "(una delle molte funzioni positive del colesterolo) presente nella pelle e la converte in vitamina D" quindi se inibisco il mio fegato con le PASTIGLIE a produrmene cado dalla padella nella brace, in quanto come sò, la vitamina D è ESSENZIALE per il mio corpo, "in quanto l’azione dei raggi ultravioletti attiva una forma di colesterolo" dato che è la vitamina del sole. Altra cosa molto importante è la produzione di: "Gli ormoni steroidei sono messaggeri chimici prodotti a partire dal colesterolo ed in grado, come tutti gli altri ormoni, di influenzare l'attività di gruppi più o meno ampi di cellule bersaglio. Per via di questa origine comune, gli ormoni steroidei presentano la struttura tetraciclica (ciclopentanperidrofenantrene) caratteristica del colesterolo" che possono essere: "ESTROGENI: (specie in quello adiposo, che fornisce un contributo importante nell'uomo e nella donna dopo la menopausa), PROGESTINICI: ormoni steroidei che influenzano le caratteristiche e le capacità sessuali femminili; sono importanti per il corretto svolgimento del ciclo mestruale e della gravidanza."

Cosa è la PASTIGLIA per il COLESTEROLO, quella che mi tiene la produzione nei valori stabiliti?
"Esistono diversi farmaci in grado di abbassare il colesterolo, uno dei fattori fondamentali per la salute del cuore. Tra questi farmaci, i principali sono le statine.
Le statine (inibitori dell’HMG-CoA reduttasi) sono una categoria di farmaci usati per diminuire il colesterolo alto nel sangue, perché inibiscono la produzione di colesterolo nel fegato. Le statine bloccano l’enzima epatico responsabile della produzione di questa sostanza che, quando presente in quantità troppo elevate nel sangue, aumenta il rischio di soffrire di problemi cardiaci."

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/stainea.htm

ORA CHE SONO INFORMATA/O, sono certo che causando TUTTE QUESTE CARENZE senza contare quelle che NON conosco, queste PASTIGLIE mi mantengano la SALUTE? ed ora COSA DECIDO DI FARE? decido di prendere la pastiglia o non la prendo e ingoio ACIDO ASCORBICO che è la VERA CAUSA di questo problema?

Ora avendo la certezza dell'informazione giusta mi viene da chiedermi:
Ma il mio dottore non ha fatto questo ragionamento? e queste cose, le sà? certo che le sà, ma allora è possibile che il suo ragionamento sia SOLO VENALE? ma dunque, da che parte stà? Non solo, ma se ne è consapevole, con quale coraggio mi prescrive queste pastiglie?
Lui sà benissimo che se il mio corpo produce meno COLESTEROLO il RISCHIO INFARTO ED ICTUS NON CAMBIA, non solo , ma se mi viene un INFARTO o un ICTUS così ha la giustificazione della malefatta. Ma poi se ne sono carente NON solo questo, ma il mio corpo NON riesce più a produrre la vitamina D, IMPORTANTISSIMA e NON solo, ma anche pochi ORMONI STEROIDI e chissà quanto altro NON MI PRODUCE PIU' causandomi danni all'infinito. In compenso LUI però ha le pastiglie da dare anche per queste altre MALATTIE.
E pensare che all'origine basta solo INGOIARE ACIDO ASCORBICO PURO e TUTTO viene risolto, ma di questo NON SE NE PARLA, ANZI. E' facile capirne il motivo, vero?

"L’ipercolesterolemia è IL problema salute numero uno del XI secolo. Di fatto è una malattia inventata, un “problema” che è comparso quando la medicina ha imparato a misurare i livelli di colesterolo del sangue. Alti livelli di colesterolo non provocano nel corpo altri sintomi - contriariamente a quello che succede in altre condizioni, come il diabete o l’anemia, che manifestano segni rivelatori come sete o debolezza — l’ipercolesterolemia necessita dell’intervento di un medico per essere scoperta. Molta gente che si sente prefettamente in salute ha un colesterolo alto — infatti, sentirsi bene è esattamente un sintomo del colesterolo alto!
I medici che curano questa nuova malattia devono prima di tutto convincere i loro pazienti che sono malati e che necessitano di una costosa medicina per il resto della loro vita, un farmaco che necessita regolari visite ed esami del sangue. Ma questi medici non lavorano da soli — il loro sforzo di convertire persone sane in pazienti è sostenuto a pieno peso del governo americano, dai media e da tutto l’ambiente medico, che hanno lavorato in concerto per diffondere il dogma del colesterolo e convincere la popolazione che alti livelli di colesterolo sono l’anticamera delle patologie cardiache e probabilmente anche di altre malattie."

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/statined.htm

A convalidare questo RAGIONAMENTO ecco quanto scrive Irwin Stone già nel secolo scorso:
"pagina 53/127------COLESTEROLO E ACIDO ASCORBICO------
McCormick ha creduto che un livello ottimale nel corpo di acido ascorbico offerto la migliore naturale significa di effettuare di nuovo tessuto sano e sostiene che l'iniziale intimale emorragia, precipitante trombosi, non si sarebbe verificato se un'adeguata profilassi utilizzano di acido ascorbico sono stati fatti per mantenere l'integrità del sistema cardiovascolare.
C'è un vasto corpo di ricerca pubblicato mostrando l'intimo rapporto tra acido ascorbico e metabolismo del colesterolo. In realtà, la ricerca pubblicata sul soggetto del rapporto di acido ascorbico ad una malattia cardiaca è così ampia che è abbastanza
Impossibile recensirlo adeguatamente e ancora mantenere entro i limiti di dimensioni ragionevoli per
in questo capitolo.
Colesterolo è stato identificato come un importante costituente del deposito arterioso sopra un secolo fa (10). Già un 1913 fu dimostrato che colesterolo alimentazione per conigli portato in depositi ateroma in aorta (11). Nel 1953, un rapporto intimo
tra acido ascorbico e la sintesi del colesterolo nelle cavie è stati mostrati da C.G. Re e il suo gruppo (12). Acido ascorbico depravazione notevolmente aumentato sintesi del colesterolo. Questa osservazione è stata confermata su cavie alimentati un aterogeno dieta (13). Questo gruppo trovato che maggiore sarà la privazione di acido ascorbico, più il colesterolo accumulato nei tessuti. La somministrazione di colesterolo ai conigli e guinea suini abbassa i livelli di acido ascorbico (14) nel corpo, e sembra l'aterosclerosi coronarica essere in parte un risultato possibile di ingestione carenza di acido ascorbico (15). Maggiore assunzione di acido ascorbico abbattere i livelli di colesterolo in conigli (16), cavie (17), ratti (18), e
esseri umani (19).
Ulteriore conferma della capacità di acido ascorbico per ridurre i livelli di colesterolo è stato segnalati nel 1971 da R.O. Mumma e colleghe (20) e C.R. Spittle (20). Acido ascorbico solfato è stato trovato per essere un metabolita significativo di acido ascorbico nell'urina umana da E.M. Baker III e colleghe in 2971 (20). Saliva osservato che i livelli del siero di sangue di colesterolo potrebbe essere variata modificando l'assunzione di acido ascorbico. Ha suggerito che" l'aterosclerosi è un deficit a lungo termine (o saldo negativo) di vitamina C, che permette colesterolo livelli per costruire nel sistema arterioso e si traduce in cambiamenti in altre frazioni dei grassi".
pagina 59/127------"la reversibilità dell'aterosclerosi"------
Una carta più emozionante da G.C. Willis (20) apparve nel 1957 dal titolo "la reversibilità dell'aterosclerosi". In questo studio dell' aterosclerosi si è tolto alle cavie la possibilità di prodursi acido ascorbico. Alcune cavie sono state poi date grandi dosi di acido ascorbico e si è scoperto che in questi animali le lesioni aterosclerotiche inizio erano rapidamente riassorbito mentre le più avanzate placche aterosclerotiche sulle pareti delle arterie ha preso più tempo.
C'era un costante calo dell'incidenza delle lesioni in proporzione diretta per il durata della terapia di acido ascorbico. È il significato di queste osservazioni per uomo tremendo - hanno aperto la strada alla profilassi megascorbic di aterosclerosi - ma
essi mai sono stati testati ulteriormente.
Naturalmente avvenimento arteriosclerosi sono trovato in molti diversi mammiferi oltre uomo. Un recente studio (21) ha dimostrato che c'è una marcata differenza tra malattia aterosclerotica in vari mammiferi rispetto ai vari primati, tra cui
uomo. Depositi grassi svolgono un ruolo relativamente minore nelle lesioni che si verificano naturalmente osservate nelle arterie coronarie del cane, gatto, elefante e altri animali inferiori. In alcune delle questi animali ci sembra di non essere praticamente alcun coinvolgimento dei lipidi nelle arterie malate. Nei primati, deposizione di lipidi nella lesione arteriosclerotica è più marcata e distinta placche aterosclerotiche sviluppano nell'uomo. La differenza più significativa fisiologica tra il cane, gatto, elefante e altri animali inferiori e il gruppo di studi di primati e l'uomo è che l'ex gruppo di mammiferi è in grado di produrre acido ascorbico in loro fegati in grande quantità giornaliere mentre i primati utilizzati in questa indagine e l'uomo non può fare questo. Questo è solo un altro pertinente osservazione sull'importanza di questo sintetico enzima prodotto dal fegato dei mammiferi e il coinvolgimento vitale di acido ascorbico nella Genesi di aterosclerosi una simile osservazione è stata fatta nel 1961 (22) per quanto riguarda la risposta di ratti e cavie per lo sviluppo dell'aterosclerosi. Ratti sono noti per essere
resistente alle modifiche aterosclerotiche, mentre non sono cavie. Qui ancora una volta la differenza tra queste due specie sono che il ratto è un buon produttore di acido ascorbico nel suo iter mentre la cavia, come l'uomo, è geneticamente incapace di farlo."

http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstoneguarigionetra.pdf

in inglese
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstoneguarigioneing.pdf

Dove dichiara che con l'ACIDO ASCORBICO c'è anche "la reversibilità dell'aterosclerosi.
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/colesteroloragionamento.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 9/5/2013 14:35
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Merio
      Merio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#138
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/4/2011
Da
Messaggi: 3677
Offline
Statin Nation-trailer

Direi che questo documentario c'azzecca perfettamente...
Inviato il: 9/5/2013 22:26
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#139
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Ciao, ogni giorno che passa si scopre una nuova applicazione riguardo alla vitamina D. Purtroppo sottovalutata dai medici che invece di interpretare l'operato di Madre Natura si dedicaneo molto più volentieri al LUCRO. Lo vediamo ogni giorno che TUTTI gli animali si espongono al sole, sono certo che questo non è fatto per caso. Come sempre Madre Natura e l'EVOLUZIONE non hanno lasciato NULLA AL CASO. Con l'esposizione al sole il nostro corpo sintetizza partendo dal COLESTEROLO, questa vitamina D che l'articolo sotto ci indica come difesa contro l'INFLUENZA molto più dei vaccini.

"Il Fattaccio.com
VITAMINA D – ALTRO CHE VACCINI !

Posted by pjmanc on ott 3rd, 2012 in Multinazionali

DAL MOMENTO CHE ESISTE UNA SOSTANZA CAPACE DI PREVENIRE L’INFLUENZA MOLTO PIU’ EFFICACEMENTE DEI VACCINI

tutti noi saremmo portati a pensare che gli scienziati avrebbero fatto di tutto per pubblicizzarla, giusto? In fin dei conti il nocciolo della questione non dovrebbe essere quello di proteggere bambini e adulti dalla influenza?Uno studio clinico condotto dal dottor Mitsuyoshi Urashima presso la Divisione di Epidemiologia Molecolare nel Dipartimento di Pediatria presso la Università di Medicina di Minato-ku a Tokyo, ha rilevato che la vitamina D sia estremamente efficace nel prevenire la comune influenza nei bambini. Lo studio è stato pubblicato nel marzo 2010 dal Journal of Clinical Nutrition.Si è trattato di un esperimento randomizzato su due gruppi il quale ha coinvolto 334 bambini, a metà dei quali sono stati somministrati 1.200 IU al giorno di vitamina D3, e alla altra metà un semplice placebo. Tale rigoroso studio è stato svolto seguendo scrupolosamente tutti gli standard scientifici più rigidi. I risultati hanno detto che mentre 31 dei 167 bambini facenti parte del gruppo “placebo” hanno contratto la influenza durante i quattro mesi nei quali è proseguito lo studio, solo 18 dei 168 bambini del gruppo “vitamina D” la ha contratta. Questo significa che la vitamina D è stata responsabile di una riduzione assoluta di quasi l’8 per cento.I vaccini antinfluenzali – secondo i più recenti dati scientifici – ottengono un 1 per cento di riduzione dei sintomi dell’influenza.Ciò significa che la vitamina D sembra essere 800 volte più efficace rispetto ai vaccini per prevenire le infezioni influenzali nei bambini.Per sostenere ulteriormente questi dati, sarebbe stato necessario effettuare un ulteriore studio clinico attraverso il quale porre a confronto diretto i supplementi di vitamina D con i vaccini antinfluenzali, attraverso una sperimentazione su un totale di quattro gruppi di individui:
Gruppo # 1 dovrebbe ricevere un placebo di vitamina D
Gruppo # 2 dovrebbe ricevere vitamina D (2.000 IU al giorno)
Gruppo # 3 dovrebbe ricevere una iniezione di vaccino antinfluenzale
Gruppo # 4 dovrebbe ricevere una iniezione placebo
Purtroppo un simile esperimento non potrà mai essere ufficialmente realizzato perché gli spacciatori di vaccini sanno bene che proverebbe in maniera definitiva la inutilità dei loro vaccini.Tornando allo studio, un altro affascinante risultato è che per quei bambini ai quali in passato – prima dell’esperimento – era già stata somministrata vitamina D da parte dei genitori, i risultati si sono rivelati ancora migliori, in quanto in tali soggetti la vitamina D ha ridotto il rischio di influenza di quasi due terzi.In altre parole, più di sei bambini su dieci che normalmente avrebbero contratto la influenza sono risultati protetti dalla vitamina D.Lo studio ha anche evidenziato come la vitamina D abbia fortemente represso i sintomi da asma bronchiale. Su 12 bambini con precedenti diagnosi di asma, nel gruppo “vitamina D”, solo 2 hanno manifestato tali sintomi.Sebbene questo sottoinsieme sia di dimensione piuttosto contenuta, è apparso assolutamente chiaro che la vitamina D prevenga gli attacchi di asma nei bambini, e tutto ciò si dimostra del tutto coerente con la prova antinfluenzale.

GLI SPACCIATORI DI VACCINI NON SONO VERI SCIENZIATI

Ora, dal momento che la vitamina D3 ha denotato un effetto così potente nel prevenire l’influenza – 800 volte più efficace dei vaccini – i medici e le autorità sanitarie non dovrebbero darsi da fare prescrivendo la assunzione di vitamina D prima che abbia inizio la “stagione influenzale”?Nonostante la vitamina D abbia offerto una indiscutibile protezione contro tutte le infezioni influenzali, costoro ancora non la consigliano.Perché? Perché non credono nel nutrizionismo! Esso infatti si pone in contrasto con la loro agenda informativa sanitaria, la quale afferma che i nutrienti sono per lo più inutili, mentre solo i farmaci possiederebbero reali funzioni curative.Si potrebbero pubblicare un centinaio di studi atti a dimostrare come la vitamina D sia molte volte più efficace dei vaccini, eppure ancora non la raccomandano.Sono promotori del dogma medico piuttosto che di soluzioni reali per aiutare i pazienti. Ma questa è la storia della scienza: un sacco di persone apparentemente “intelligenti” che commettono errori marchiani su base regolare. Il che ricorda un pò i progressi della scienza: una nuova idea contesta un vecchio assunto, e dopo che tutti i difensori del vecchio assunto (sbagliato) muoiono, ecco che viene accettato il nuovo assunto, il tutto su basi per lo più dogmatiche.Tale atteggiamento si riflette in una citazione del Dr. John Oxford, professore di virologia al Queen Mary School of Medicine di Londra, la cui reazione allo studio descritto in questo articolo è stata:Avete notato le sue osservazioni conclusive? Non ha nemmeno preso in considerazione l’idea che la vitamina D possa sostituire i vaccini. Piuttosto, afferma che la vitamina D abbia valore solo se somministrata congiuntamente ai vaccini!Questo ostracismo “dogmatico” è riscontrabile anche in campo oncologico in merito alle erbe anti-cancro e ad altre sostanze nutritive. Ogni volta che si riscontra una reale utilità di tali sostanze anti-business, ecco che certa stampa afferma cose come: “Beh, questa sostanza potrebbe essere utile se somministrata al paziente dopo la chemioterapia …” ma mai in sostituzione della chemio, ovviamente.Molti medici tradizionali e scienziati medici sono semplicemente incapaci di pensare al di fuori del box molto ristretto in cui i loro cervelli sono stati spinti dopo anni di de-formazione presso le scuole di medicina. Quando hanno a che fare con elementi contrari a ciò che è stato loro insegnato, essi stupidamente finiscono per respingerli.
RIVISTE MEDICHE: CUSTODI DELLA IGNORANZA

Gran parte delle riviste mediche non funzionano come amplificatori di verità scientifiche, ma come difensori del dogma pseudoscientifico. Per essere pubblicato un testo – nella gran parte di tali riviste – il tema trattato deve soddisfare le aspettative e le credenze tanto del giornale quanto dello editore. Così, il progresso della conoscenza scientifica in ogni giornale si limita a rispecchiare le attuali convinzioni di un singolo individuo: il direttore di quel giornale.Quasi tutte le ricerche pionieristiche che abbiano sfidato lo status quo sono state respinte. Solo ai documenti che confermassero le convinzioni di redazione della rivista è stata regolarmente concessa la pubblicazione. Questa è una delle ragioni per cui la scienza medica, in particolare, avanza così lentamente.Gli studi che hanno dimostrato che la vitamina D sia più efficace rispetto ai vaccini hanno visto raramente la luce del giorno nella comunità scientifica. Ciò avvalora l’opera del Journal of Clinical Nutrition, il quale ha accettato la pubblicazione di questo documento da parte Mitsuyoshi Urashima. La maggior parte delle riviste mediche non avrebbero osato pubblicarlo proprio perché mette in discussione lo status quo relativo a vaccini ed influenza.Vedete, le riviste mediche sono in gran parte finanziate dalla industria farmaceutica. E Big Pharma non vuole accordare alcuna credibilità agli studi sulle vitamine, indipendentemente dal loro valore scientifico. Anche se la somministrazione di vitamina D potrebbe comportare un risparmio di miliardi di dollari in America, e ridurre i costi di assistenza domiciliare, nessuno vuole concedere supporto scientifico alla vitamina D dal momento che alle aziende farmaceutiche non sarebbe concesso di brevettare una vitamina. Essa è inoltre facilmente accessibile al costo di pochi centesimi.Con il tempo la vitamina D sarà riconosciuta come superiore ai vaccini nel contrastare la influenza stagionale, ma per adesso dobbiamo sorbirci la sciocca propaganda di un settore che ha abbandonato la scienza, per adorare aghi e provette.
Articolo pubblicato sul sito The Vigilant Citizen
Redatto da Pjmanc http:/ ilfattaccio"

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/vitaminadinfluenza.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 14/5/2013 18:57
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  ivan
      ivan
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#140
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 22/7/2004
Da Bronx
Messaggi: 11520
Offline
Citazione:
.... Inoltre mi risulta che come visite sia secondo solo al thread "Mai più senza ....." iniziato il 27/4/2008 da Ivan con 42053 visite,...
....


Leggo solo ora e apprendo che un 3ad ( "Mai più senza .....") creato senza pretesa alcuna ha avuto 42053 visite. Premesso che da semplice utente il numero di clck non e' per me un target , ricordo solo che ai tempi delle appassionate discussioni con Rigel le viste ai 3ad erano dell'ordine delle migliaia in poche ore.

Avendo tempo e pazienza si potrebbe fare una statistica sui 3ad che riscuotono maggiore interesse giusto quale mera curiosita'.
Inviato il: 15/5/2013 4:15
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  ivan
      ivan
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#141
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 22/7/2004
Da Bronx
Messaggi: 11520
Offline
Non solo ascorbati: link E come Eritorbato (E316) di sodio

Dice l'articolo: "Come l’ascorbato, anche l’eritorbato ha un ruolo tecnologico. Infatti favorisce la formazione di nitrosilmioglobina accelerando la reazione tra i nitriti presenti nella matrice carnea e la mioglobina. La nitrosilmioglobina conferisce una colorazione rossa alle carni molto attraente per il consumatore."

Certo, sono additivi sicuri ed autorizzati, purtuttavia l'obietivo descritto e' semplice far apparire quaclosa come diverso da quel che e'.
Ossia anche nel mondo del "food" domina l'apparenza,
Inviato il: 15/5/2013 4:30
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
  •  Merio
      Merio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#142
Sono certo di non sapere
Iscritto il: 15/4/2011
Da
Messaggi: 3677
Offline
Esatto... me lo aveva detto il mio vecchio prof di biologia...

La cosa fa quasi ridere a pensarci...

Quasi...
Inviato il: 15/5/2013 16:50
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#143
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
La innoquità della diarrea a l'erroneità della tolleranza intestinale
Prima di iniziare il discorso si deve stabilire che per chi inizia ad ingoiare ACIDO ASCORBICO a cucchiaini, questo, nella sua prima funzione, deve REGOLARIZZARE ogni processo anomalo all'interno del suo corpo. Dato che il corpo dell'HOMO SAPIENS è il LABORATORIO CHIMICO tra i più complessi, nel quale in ogni millesimo di secondo avvengono miliardi di processi chimici, e dato che l'ACIDO ASCORBICO partecipa attivamente a tutti questi processi, trovandone di anomali li regola fino ad ottenere un REGOLARE processo di ogni funzione, portando il corpo al meglio della salute. Logicamente per svolgere questo si producono degli scarti che se restano nel corpo possono causare altri problemi, quindi devono essere eliminati, e da dove possono uscire se non dall'UNICO BUCO POSSIBILE? E' comprensibile che questi scarti possono essere solidi o liquidi, quindi chi si vede uscire del liquido pensa subito alla DIARREA, (perchè prevenuto) ma che in effetti non è così, quindi non si deve dare importanza a tale evento, ma si deve continuare con le medesime assunzioni per almeno alcuni giorni. Al contrario, diminuendo le dosi, è vero che questi liquidi passano, ma in effetti si rischia di non lascir finire la giusta funzione a questo ALIMENTO, ritardandone la REGOLARIZZAZIONE.
La stessa cosa succede a chi, per STRESS diversi ingoia anche 10 grammi in unica soluzione, ripetendo la dose dopo un'ora ed ancora dopo un'altra ora fino a 4-5 volte di seguito, il più delle volte capita come sopra detto con una apparente DIARREA, ma che in effetti invece è salutare poichè questi liquidi sono formati dalla dovuta REGOLARIZZAZIONE. Quindi ci si deve comportare nello stesso modo.
Ora vorrei SFATARE questa tanto DEMONIZZATA DIARREA che può essere causata dall'ACIDO ASCORBICO onde evitare che le persone lo ingoino in alte dosi, da chi è informato di QUESTA avendone letto il libro di Linus Pauling molto prima di noi. Dico questo perchè LORO sicuramente NON sanno di QUESTA per averne fatto esperienza, poichè se così fosse avrebbero fatto degli STUDI SCIENTIFICI che NON VOGLIONO FARE poichè altrimenti potrebbe giungere fino a NOI una PERICOLOSA INFORMAZIONE e quindi a NOSTRO VANTAGGIO DI SALUTE. Avendo questi un ruolo prominente in materia, è molto più facile per loro, essendo loro in CHIARO CONFLITTO DI INTERESSI, quindi interessati alla nostra DISINFORMAZIONE e TERRORISMO, causare questa DISINFORMAZIONE poichè sono certo che se fossero certi che la COSA NON FUNZIONA NON MUOVEREBBERO DITO poichè la bolla si sgonfierebbe da sola, dato che senza ragione NESSUNO SI MUOVE, ma data la loro CERTEZZA si danno da fare per SPAVENTARE le persone in modo che si continui con le conseguenti MALATTIE in quanto su queste ci vivono TUTTA LA LORO VITA. Questo avveniva già al tempo dei nostri SCIENZIATI che lo dichiarano nei loro scritti. Ecco cosa dice Irwin Stone al riguardo:
"pagina 11/12-----con esperimenti pilotati e dosi irrisorie contestano Lunis Pauling, ed ora cosa possiamo aspettarci di più?
La medicina ortodossa ha ritenuto l’uscita della pubblicazione del 1970, “Vitamin C and the Common Cold” (Vitamina C e raffreddore comune), e la sua favorevole accoglienza da parte del pubblico, come una incursione da parte di un non addetto ai lavori nel loro sacro ed esclusivo territorio. I protocolli dei test su larga scala che stavano impostando erano designati per dimostrare che la procedura non avrebbe funzionato e che Linus Pauling si stava sbagliando. Usavano dosi giornaliere troppo scarse per essere efficaci e molti test non includeva la seconda fase di questa procedura bifase; portavano avanti solo metà del test. Coloro che includevano anche la seconda parte, però, non consideravano le giuste dosi ed i giusti tempi delle assunzioni di acido ascorbico. Il risultato, prevedibilmente, fu un fiasco, ed i medici dedussero a torto che il trattamento bifase per il raffreddore comune era inefficace. Nonostante ciò, milioni di cittadini che lessero il libro del Dott. Pauling ed a cui stava a cuore la propria salute, condussero dei test “aneddotici” per conto proprio e scoprirono che il loro benessere e la loro resistenza al raffreddore comune fu notevolmente migliorata."

http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstonescorbuto.pdf

Mentre invece il dottor Abram Hoffer dichiara:
"AWS: Sembra che ci sia un sacco di cattiva stampa sulle vitamine, sostenendo prove che non sarebbero efficaci contro le malattie.
AH: La chiesa moderna della medicina non segnala volentieri alla stampa una buona notizia sulle vitamine. Non vi è guadagno, e, potenzialmente, una perdita se le vitamine sostituissero i farmaci, come dovrebbero. A volte ho un desiderio nascosto per tutti i nostri critici: che non debbano mai in nessuna circostanza prendere alcun nutriente supplementare, e limitarsi a mangiare solo moderno ad alta tecnologia alimentare. Riuscite a pensare a una punizione più grave?
AWS: Le vitamine sono state accusate di essere in qualche modo realmente pericolose.
AH: Sono veramente impressionato della preoccupazione di alcuni scienziati rispetto a queste "pericolose" vitamine. Vorrei che fossero più preoccupati per quei pericolosi veleni chiamati farmaci. Ogni flacone di pillole dovrebbero avere una etichetta veleno con teschio e ossa, e "veleno" scritto a grandi lettere."

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/niacinaabramhoffer.htm

Anche i siti ed i forum che parlano di TI (Tolleranza Intestinale) sono in errata interpretazione del libro di Linus Pauling in quanto egli NON HA INFORMAZIONE del "meccanismo di feedbak biochimico" situato nell'organo di produzione, RENI o FEGATO, onde ottenere una MAGGIORE produzione di questo ACIDO ASCORBICO a seconda degli STRESS subiti, quindi ha una interpretazione di questa molto relativa. (ho letto lo scritto da capo a fondo senza trovarne riscontro) Mentre Irwin Stone ce ne dà chiara ESISTENZA non su uno, ma addirittura su due libri dichiarando:
"pagina 4/7------meccanismo biochimico ereditario FEEDBAK
I mammiferi con il gene intatto del GLO posseggono anche un meccanismo biochimico ereditario feedback, che aumenta la sintesi di ACIDO ASCORBICO da parte del fegato in risposta alle varie tipologie di stress. Questo meccanismo di feedback fu un'importante fattore nell'assicurare ai mammiferi la sopravvivenza e la dominazione sulla terra negli ultimi 165 milioni di anni di evoluzione. Alcuni miei studi indicano come alcuni grandi gruppi di mammiferi si estinsero durante questo periodo, in quanto incapaci di produrre una dose giornaliera sufficiente di ACIDO ASCORBICO che avrebbe garantito loro la sopravvivenza."

http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstone50anni.pdf

"pagina 4/12------Venne creato un addizionale meccanismo di FEEDBAK biochimico
Questo cambiamento di sito di produzione sembra avere una importanza evolutiva. Quando iniziarono ad esistere i mammiferi a sangue caldo, attivi e grandemente stressati, nacque il problema di come fare a rifornirli quotidianamente di abbastanza acido ascorbico per far fronte agli stress e mantenere una omeostasi biochimica con il loro alto tasso di metabolismo. Il problema fu risolto nei primi mammiferi in modo pulito trasferendo il sito della produzione di ascorbato dai piccoli reni al fegato, il più grande organo nel corpo dei mammiferi. Venne creato un addizionale meccanismo di feedback biochimico in modo da aumentare la produzione di ascorbato nel fegato a seconda dei diversi livelli di stress. Queste mutazioni assicurarono non soltanto la sopravvivenza dei mammiferi per i successivi 165 milioni di anni, ma anche il loro dominio nel mondo. I moderni nutrizionisti e dottori dovrebbero notare che quei primi mammiferi che non produssero questo trasferimento dai reni al fegato si estinsero perché non furono in grado di produrre la dose quotidiana di ascorbato richiesta per la sopravvivenza. Gli uccelli attuali ci forniscono un esempio vivente del trasferimento della sintesi dell’ascorbato dai reni al fegato. Le più antiche specie nella scala evolutiva producevano l’ascorbato nei reni; le specie intermedie lo producevano sia nei reni che nel fegato, e le più recenti lo producono attualmente solo nel fegato. Alcuni uccelli tropicali, come il bul bul dal sottocoda rosso, hanno lo stesso difetto genetico dell’uomo e non possono produrre alcun ascorbato. Sono tra le poche specie di uccelli che possono morire di scorbuto."

http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstonescorbuto.pdf

Saputo questo voglio informare che questi siti o forum che con questa ERRATA INTERPRETAZIONE, aiutano, anche se inconsapevolmente questi FALSI INFORMATORI INTERESSATI a TERRORIZZARE le persone che si accostano a questo necessario e basilare ACIDO ASCORBICO, come abbiamo appena letto sopra.
Sappiamo tutti, e i NOSTRI DOTTORI ci danno conferma che questa DIARREA è pericolosa e che quindi è meglio la STITICHEZZA, anche se con la durata di giorni, poichè loro sanno che una delle cause ACCERTATE di questa, sono le MEDICINE perchè CHIMICHE quindi BREVETTI che molti dei quali sono ricavati dal PETROLIO. Ora mi chiedo, ma io sono di ferro? Sappiamo che può anche essere causata dalla cattiva ALIMENTAZIONE. Questo era valevole fin'ora in quanto NON VI ERANO ALTRE POSSIBILITA'. Sicuri di questo ora vorrei dare la giusta interpretazione a questa DIARREA che è, per chi inizia ad ingoiare ACIDO ASCORBICO ad alte dosi, causata da questo, e quindi il GIUSTO SFOGO del suo corpo in seguito alla DEPURAZIONE delle TOSSINE introdotte durante la sua vita, nel suo corpo. Ecco che ora arrivando questo "SPAZZINO" ACIDO ASCORBICO, il cui compito è di REGOLARIZZARE il processo di ogni nostra cellula (il nostro corpo è uno dei laboratori chimici più complessi del creato) che per fare questo, deve far uscire questi oggetti ESTRANEI al nostro corpo da qualche parte, e dove se non dall'unico buco possibile? Il più delle volte è anche accompagnata da dei rumori ed anche da gonfiori nella pancia che pare debba succedere un qualcosa di estremamente letale. Da chi l'ha provato però si ha certezza che dopo un certo periodo di questo lavorio di NORMALIZZAZIONE questo non succede più, e se viene la DIARREA, la causa deve essere ricercata nell'alimentazione ingoiata anche 8-10 giorni prima, ma non più causata dall'ACIDO ASCORBICO. Di questa ALIMENTAZIONE si deve anche tenere conto di tutte quelle variabili che possono immettere nel corpo le TOSSINE che devono essere disattivate, come ad esempio, ingoiando gli insaccati che contengono le "nitrosammine", che purtroppo non se ne ha informazione, del CAFFE' contenente la CAFFEINA (DROGA INSETTICIDA) che non se ne ha informazione, dei prodotti alimentari contenenti conservanti CHIMICI di cui non se ne ha informazione, senza contare le MEDICINE che introduciamo convinti che ci facciano bene, ma che in effetti sono TOSSINE PURE di cui ce ne informano sui "bugiardini" che EVITIAMO di leggere sperando che in noi non avvenga quanto descritto. Queste PERICOLOSISSIME TOSSINE quando introdotte purtroppo, non sono espulse da nulla e da nessuno e NON si comportano come una pallina o una monetina che dopo averla ingoiata si aspetta di farla, ma si fermano in qualche parte del corpo causando nel tempo SICURE MALATTIE, a seconda del punto di fermata e di concentrazione causando nel contempo dolori e SOFFERENZA. Quindi per poter ritornare alle origini di salute queste TOSSINE devono essere in qualche modo ESPULSE. Infatti molte persone quando hanno dei dolori, il più delle volte questi dolori se li sentono prima da una parte e poi si spostano da un'altra del corpo sopportando una SOFFERENZA CONTINUA ma provenienti sempre da punti diversi del corpo. A quante persone è successo questo nella loro vita? Con questo abbiamo certezza che queste TOSSINE che DEVONO essere espulse in qualche modo, non hanno un particolare processo di eliminazione, ma possono essere tramutate in solidi o in liquidi indifferentemente a seconda della necessità SENZA CAUSARE IL MINIMO DANNO al corpo nel quale questo avviene.
Ora, dopo l'informazione avuta da Irwin Stone dell'esistenza di questo "meccanismo biochimico ereditario FEEDBAK", e dopo averlo provato, si ha certezza che se si aumentano le dosi in caso di STRESS, di DIARREA nemmeno l'ombra, al massimo un normale brontolio della pancia che segnala il giusto svolgimento di neutralizzazione di questo STRESS causato dalle varie TOSSINE. Questo brontolio però NON DEVE essere considerato DIARREA, mai. Di questo innalzamento di fabbisogno di ACIDO ASCORBICO in caso di STRESS ne parlano tutti gli scienziati pur non parlando dell' "addizionale meccanismo di FEEDBAK biochimico" degli animali il quale provvede AUTONOMAMENTE in caso di necessità, mentre per noi questa valutazione è SOLO INDIVIDUALE ed INTERPRETATIVA. Questa conoscenza viene solo dalla ESPERIENZA personale che a volte inganna le persone in quanto non riescono a capire che se si incorrono ancora in malattie tipo "influenza" dopo che si ingoia questo ALIMENTO da mesi, è perchè quando si ha avuto il segnale di "influenza"= STRESS, NON si è provveduto ad aumentarne le dosi IMMEDIATAMENTE imitando questo "meccanismo FEEDBAK" degli animali. Le dosi? DEVONO essere MOLTO ALTE e MAI a stomaco vuoto, se si è a digiuno si deve mangiare anche solo un frutto per rompere questo digiuno in modo che questa dose non debba dare dei fastidi allo stomaco, anche 3-4 volte la dose normale ed ingoiate a non più di un'ora di distanza l'una dall'altra fino a 4-5 dosi di seguito, dopo di chè devono essere distanziate anche di 2 ore. Naturalmente come minimo la pancia incomincerà a brontolare o verranno anche dei sintomi di DIARREA, ma che in effetti saranno solo spruzzi. Se invece viene la DIARREA, questa è più che giustificata in questo caso di "influenza".
Eccone la spiegazione:
per esperienza vissuta, quando mi veniva l'influenza andavo dal dottore o se con febbre veniva lui con suo comodo, il quale, di norma, mi consigliava "antibiotici", "tachipirina" in caso di febbre e "sciroppo" in caso di tosse. Mi mettevo a letto e ingoiando quanto prescritto, aspettavo che l'influenza passasse. Poca fame, sconforto tanto poichè erano giornate di indicibile debolezza e di conseguenza di "tristezza". Ai miei tempi erano di moda i "brodini" con della pastina di piccolo formato e tanto poca che ne contavo il numero. Certo che la diarrea non mi veniva, questo voleva dire che le tossine o i microbi imputati alloggiavano dentro di me per TUTTO il loro comodo poichè NIENTE E NESSUNO li faceva sloggiare. Ora invece ingoiando alte dosi di ACIDO ASCORBICO, questo, essendo lo "SPAZZINI" del mio corpo, in breve tempo uccide i microbi, in quanto le medicine me le risparmio. Per fare questo però deve poterli far uscire da un qualche buco, e quale se non l'unico possibile? Questo è il chiaro segno che il corpo reagisce bene contro questi MICROBI che si sono introdotti nel corpo. Per questo motivo, come posso chiamarla DIARREA? anzi, che sia la BENVENUTA poichè mi permette di liberare il mio corpo. Ripeto che per DIARREA si intende dover evacuare almeno 4-5 volte di fila e SOLO LIQUIDO, altrimenti solo molle o una volta liquido non deve essere considerata DIARREA.
Questo dice Linus Pauling della STITICHEZZA:
"pagina 271/340------preso prima o dopo i pasti CAMBIA LA TI (diarrea)
Vi è un effetto dell'ACIDO ASCORBICO, preso in forti dosi, che è stato riferito da molti: si tratta dell'effetto lassativo. Per alcune persone basta un'unica dose di 3 grammi presa a stomaco vuoto per promuovere un'azione lassativa, mentre la stessa quantità, presa dopo i pasti, non ha tale effetto. Un medico che cura i pazienti affetti da malattie infettive facendo prendere loro il massimo di ACIDO ASCORBICO che possono tollerare senza disagi fisici hanno riferito che quasi tutti i pazienti si stabilizzano su dosi che vanno dai 15 ai 20 grammi al giorno (Cathcart, 1975),"
"pagina 271/340------la stitichezza può causare l'innalzamento del COLESTEROLO oltre a provocare altri danni
Un trattato medico molto noto afferma che non si hanno gravi conseguenze se non si và di corpo per tre o quattro giorni, e che è meglio cercare di far funzionare l'intestino senza ricorrere ai lassativi. Penso che si tratti di un'opinione errata, per parecchie ragioni. Sappiamo dal lavoro del dottor Robert Bruce, direttore della sede di Toronto del Ludwing. Cancer Research Institute, che il materiale fecale umano contiene presumibilmente delle sostanze cancerogene.
Se il tratto inferiore dell'intestino viene continuamente esposto a queste sostanze, aumenta la probabilità della formazione di un cancro del retto e del colon; inoltre, aumenta la quantità di acidi biliari che vengono riassorbiti nel flusso sanguigno dal quale sono riportati al fegato e riconvertiti in colesterolo, facendo così innalzare il livello de3l colesterolo e la conseguente probabilità di disturbi cardiaci. Anche altre sostanze tossiche di cui l'organismo dovrebbe liberarsi al più presto possibile vengono riassorbite.
Talvolta la loro presenza può essere rilavata dall'alito di una persona, cosa che può costituire un incentivo in più, a chi tiene al rapporto con l'altro sesso, per liberarsi rapidamente dei materiali di scarto. Si può conseguire questo obbiettivo ricorrendo all'azione lassativa di una sostanza naturale, l'ACIDO ASCORBICO. Potete prenderne una bella quantità 3,5,8 o 10 grammi quando vi alzate la mattina.
Determinerete voi stessi la quantità giusta, facendo varie prove fino a trovare quella che provoca un movimento intestinale di espulsione dopo la prima colazione, cosa che risolverà il vostro problema per tutto il giorno.
In base alle mie osservazioni, sono giunto alla stima approssimativa che questa procedura accelera l'eliminazione dei rifiuti organici di circa ventiquattrore, o anche più."

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/originalelp.pdf

Quindi posso dichiarare di preferire la DIARREA alla STITICHEZZA, ed allora penso di aver interpretato giustamente il ruolo di questa DIARREA riguardo alla mia SALUTE..
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/diarreaeti.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 20/5/2013 23:01
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#144
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Ora collegandomi al post mio precedente sulla DIARREA vorrei aggiungere una parte che ritengo molto importante a capire al funzione di questa tanto DEMONIZZATA DIARREA:
Un esempio lampante lo è che se da un supermercato acquisto un prodotto con FARINA 00, grandi quantità di ZUCCHERO BIANCO e imbottito di COLORANTI e CONSERVANTI CHIMICI, per eliminare TUTTE queste tossine sono certo che, data la sua competenza, mi causerà la diarrea e non per una volta sola ma per parecchie volte fino ad aver eliminato TUTTE queste tossine. Sicuramente però è una eccezione ma non una regola.
La stessa cosa succede a chi, per STRESS diversi ingoia anche 10 grammi in unica soluzione, ripetendo la dose dopo un'ora ed ancora dopo un'altra ora fino a 4-5 volte di seguito, il più delle volte capita come sopra detto con una apparente DIARREA, ma che in effetti invece è salutare poichè questi liquidi sono formati dalla dovuta REGOLARIZZAZIONE. Quindi ci si deve comportare nello stesso modo.
Se poi usando gli ANTITRASPIRANTI come spiegato dal file sotto, succede quanto spiegato riguardo alle TOSSINE, l'ACIDO ASCORBICO dovrà in qualche modo ELIMINARE quelle che non sono state eliminate con il SUDORE, chiaramente liquido, in quanto se queste vengono tramutate "sottoforma di sudorazione" vuol dire che sono liquide, quindi è comprensibile che se si presentano all'evacuazione saranno anch' esse liquide alternate a periodi di gonfiori delle pancia con aria da espellere. Quindi se si vuole disintossicare il corpo questi EVENTI devono essere sopportati con pazienza......ma poi, dopo un certo periodo tutto finisce tornando alla normalità.
Approfitto di quanto dichiara una specialista in biologia cellulare, la signora Gabriela Casanova Larossa dell'Università in Uruguay che ha scritto questa spiegazione sulle origini del cancro al seno:
".....La causa principale del cancro al seno è l'utilizzo di ANTITRASPIRANTI.
La maggioranza dei prodotti sul mercato sono una combinazione di anti-traspiranti e deodoranti.
Guardate la combinazione dei prodotti che avete in casa. Se ce ne sono che contengono CLORIDRATO DI ALLUMINIO (anche deodoranti) bisogna buttarli via e trovare altre marche che non abbiano componenti a base di alluminio. Ce ne sono sul mercato.......
Eccovi una spiegazione molto semplice:
Il corpo umano ha solo poche zone suscettibili di eliminare le TOSSINE:
dietro alle ginocchia, tra le gambe e tra le ascelle.
Le TOSSINE vengono eliminate sotto forma di sudorazione. Gli antitraspiranti impediscono questa sudorazione, quindi "EVITANO LA MISSIONE DEL CORPO" che consiste nell'eliminazione delle TOSSINE attraverso la pelle.
Queste TOSSINE non scompaiono. Sono trattenute nelle ghiandole linfatiche che si trovano sotto le braccia.
La maggioranza dei cancri al seno iniziano in questa regione superiore al seno."

http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/additivisospetti.pdf

Quindi letto quanto sopra, ora che abbiamo la CERTEZZA che:
"Il corpo umano ha solo poche zone suscettibili di eliminare le TOSSINE:
dietro alle ginocchia, tra le gambe e tra le ascelle.
Le TOSSINE vengono eliminate sotto forma di sudorazione."
e questo ce lo dice il Centro Tumori.
allora abbiamo anche l'informazione e la CERTEZZA che il nostro corpo le TOSSINE che ingoiamo in qualche modo, per ESPELLERLE IN MODO DIVERSO DAL SUDORE le espelle in LIQUIDI dall'unico buco possibile. Questo viene fatto sopratutto quando si inizia ad ingoiare questo "ACIDO ASCORBICO", magari insieme agli altri "ALIMENTI ESSENZIALI". Quindi questo smentisce la denominazione DIARREA a questo GIUSTO e giustificato EVENTO.

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 28/5/2013 21:06
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#145
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Ciao, VOGLIO COMUNICARE CHE, in questi giorni mi è venuta un'idea stramba. Chiedo scusa se ritorno su un discorso molto delicato: lo "SPERMA", causa i risvolti sessuali che si possono interpretare, ma non è mia intenzione toccare questo argomento per tale scopo, ma quello di voler dimostrare l'importanza che ha la scoperta degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che contiene rispetto agli "ORGANI PRODUTTORI" di questo liquido organico responsabile della "PROCREAZIONE" e che Madre Natura fin dall'inizio del mondo ha preposto a questo scopo. Ecco il ragionamento: Sono certo che i "TESTICOLI" sono i produttori di SPERMA, e come tali, per produrlo, DEVONO avere a disposizione questi "ALIMENTI ESSENZIALI" a cominciare dall'ACIDO ASCORBICO, che ne sono la materia prima, e che in caso di carenza, obbligatoriamente NON POSSONO PRODURRE visto che il principale elemento come dichiarato da ogni fonte:
"dal punto di vista meramente chimico, lo sperma contiene: ACIDO ASCORBICO, antigeni del sangue, calcio, cloro, colesterolo, acido citrico, creatina, aboutonia, fruttosio, acido lattico, MAGNESIO, azoto, fosforo, POTASSIO, pirimidina, sodio, SELENIO, sorbitolo, spermidina, urea, acido urico, vitamina B12 e zinco. Tutto ovviamente in quantità ridotte e in piccole percentuali."
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/spermaelementii.htm

e l'altro:
""Micronutrimenti Impatto : Caratteristiche In quali alimenti ? Vitamina C o ACIDO ASCORBICO
Diminuzione del no. di spermatozoi anomali
Lotta contro agglutinazione degli spermatozoi
Antiossidante
Vitamina idrosolubile coinvolta nella sintesi di purine e pirimidine, componenti gli acidi nucleici (DNA e RNA) Whole wheat, spinach, egg yolk, calf liver, fennel, lettuce… Selenio
La mobilità degli spermatozoi
Antiossidante
Vitamina idrosolubile presente nello sperma in quantità 6 volte superiore a quella del sangue. Kiwi, bacche, pomodori, peperoni, arance ... Vitamina E
Motilità spermatica
Antiossidante
"
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/spermaelementi.htm

che si trovano sulla pagina:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/sperma.htm
Non solo, ma dato che questo ACIDO ASCORBICO è un CONSERVANTE ANTIOSSIDANTE, quale comportamento può avere rispetto a questi TESTICOLIproduttori si SPERMA? Quali malattie subiscono nella normale carenza, visto che la carenza di ACIDO ASCORBICO nei momenti attuali posso definire "di norma", ma sopratutto sono o non sono vittime di TUMORI? La medicina ortodossa dichiara fulmini e saette rispetto a questo tanto discusso e DEMONIZZATO "ACIDO ASCORBICO". Ebbene ora avendo la certezza che la funzione di questi organi è di gestire in ogni secondo della loro vita l'UTILIZZO di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" usati per la produzione dello SPERMA, quali conseguenze NEGATIVE o POSITIVE possono avere? Ecco quanto dichiara una pagina del sito sexpedia, molto attendibile:
"I tumori del testicolo sono rari ma dovranno venire sistematicamente eliminati da un’ecografia testicolare."
e
"I tumori del testicolo
Le neoplasie del testicolo (sono un gruppo eterogeneo di tumori con incidenza relativamente bassa, pari a 3-6 casi/100.000 abitanti per anno. Si tratta di tumori che insorgono prevalentemente nei soggetti giovani e si distinguono due fasce di età in cui il picco di incidenza è massimo: tra i 20-30 anni e tra i 40-50 anni. Si tratta di malattie che sono spesso guaribili e sebbene negli ultimi anni sia stato riscontrato un aumento della frequenza del 45%, la mortalità è diminuita del 70%, a testimonianza dei significativi progressi raggiunti nella terapia. Oggi il 90% degli uomini con tumore del testicolo possono essere guariti."

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/testicoli.htm

A conclusione, senza peccare di presunzione, penso di poter contraddire ogni informazione rispetto alle malattie riportate da questo articolo, in quanto queste malattie si sono sviluppate in CARENZA di "ACIDO ASCORBICO" o degli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" carenti nell'ALIMENTAZIONE quotidiana già a partire dalla MADRE sapendo che l'ALIMENTAZIONE" attuale è CARENTE di ogni "ALIMENTO ESSENZIALE". Lo dimostra il fatto che i TUMORI a questi "ORGANI" sono molto rari e GUARIBILI con facilità, questo fatto non può che essere la dimostrazione dell'importanza che ha questo "ACIDO ASCORBICO" rispetto a questa MICIDIALE malattia che se si sviluppa negli altri organi, ne sappiano TUTTI le gravi conseguenze cominciando dalla "SOFFERENZA" che ne causano. Se poi questo è dichiarato da chi di questi TUMORI ne è a contatto giornalmente, la cosa non può essere SMENTITA, ma ne acquista un valore doppio. Quindi posso dedurre che i TUMORI non intaccano questi "ORGANI" poichè conservati appunto da questo "ACIDO ASCORBICO" che obbligatoriamente devono manipolare come "MATERIA PRIMA". Dopo la "SCOPERTA" del contenuto dello SPERMA, penso che questa sia la riprova dell'importanza di questo "ACIDO ASCORBICO" rispetto a TUTTI i corpi del regno ANIMALE. Questa vuole essere un'altra DIMOSTRAZIONE che questi "ALIMENTI ESSENZIALI" devono essere ingoiati SENZA PAURA e sopratutto CON MOLTA COSTANZA onde evitare ogni tipo di MALATTIA e magari per farne guarire MOLTE "AUTONOMAMENTE".
Questo dichiara il dottor Luigi De Marchi:
"Se la tanto conclamata diffusione delle patologie cancerose negli ultimi decenni - si chiese Luigi De Marchi - in tutto l’Occidente avanzato fosse solo un’illusione ottica, prodotta dalla diffusione delle diagnosi precoci di tumori che un tempo passavano inosservati e regredivano naturalmente? E se il tanto conclamato incremento della mortalità da cancro fosse solo il risultato sia dell’angoscia di morte prodotta dalle diagnosi precoci e dal clima terrorizzante degli ospedali, sia della debilitazione e intossicazione del paziente prodotte dalle terapie invasive, traumatizzanti e tossiche della Medicina ufficiale. Insomma, se fosse il risultato del blocco che l’angoscia della diagnosi e i danni delle terapie impongono ai processi naturali di regressione e guarigione dei tumori?”."
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/autopsietumori.htm

A quando i benefici? Questi si ottengono "DA SUBITO", anche se non sono "VISIBILI CHE COL TEMPO" a seconda delle eventuali patologie del singolo corpo. Altra evidente dimostrazione è che se i TUMORI ai "TESTICOLI" fossero una norma come lo sono per gli altri organi lo sarebbero che per gli altri animali esistenti e posso dire che a quest'ora il "REGNO ANIMALE" non esisterebbe più tenendo presente che le altre RAZZE non hanno a disposizione le MEDICINE della medicina ortodossa e quindi per loro l'ESTINZIONE sarebbe una REGOLA. Se poi non si vuole incappare nelle malattie indicate e così DETTAGLIATAMENTE descritte dall'articolo (persona molto informata sui fatti) sui "TESTICOLI" precedente, è consigliabile comportarsi come si è comportato il sottoscritto da 21 anni a questa parte.

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 30/5/2013 18:04
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#146
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Ciao a tutti, mi scuso se mi permetto di inviare questo messaggio, ma la SCOPERTA ne vale la pena. Lascio il giudizio ad ognuno. Chiedo solo che se lo si ritiene valido, di informare più persone possibile in modo da contrastare ogni possibile ritorsione come l'AUMENTO DEI PREZZI, il DIVIETO DI INGOIARE QUESTI ALIMENTI o quant'altro possibile per evitare la nostra SALUTE. Insomma più siamo e più abbiamo probabilità di farci sentire e capire.

La parte la si trova sempre sul link:
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Oggi 16/05/2013 Come per ogni SCOPERTA si richiede LA PROVA SCIENTIFICA, quello che dia la prova della vericidità di quanto si asserisce e che sopratutto NON PORTI DANNO a chi questo ha bisogno di USARE, che sia fatta con il cosi detto PLACEBO (finto) che dia la certezza del comportamento dei due o più casi SPERIMENTATI fatto su molte CAVIE poichè un caso solo non può essere nemmeno considerato.
A questo proposito e dato che sia sullo SPERMA che sui TESTICOLI bisognerà avere delle CERTEZZE INCONFUTABILI come richiesto da una SERIA PROVA SCIENTIFICA, mi permetto di rivolgermi ad ogni DONNA che legge questa pagina e che inconsciamente ne è la CAVIA del momento, quale disguido ha causato il ricevere in vagina nella SUA VITA, questo SPERMA contenente gli "ALIMENTI ESSENZIALI", cominciando dall'ACIDO ASCORBICO, di cui vogliamo la PROVA SCIENTIFICA e della LORO UTILITA'?
Ora mi rivolgo ad ogni UOMO quale CAVIA detentore di questi TESTICOLI produttori di questo SPERMA contenete gli "ALIMENTI ESSENZIALI", cominciando dall'ACIDO ASCORBICO, quale problema abbia avuto da questo SPERMA? ma sopratutto quanti sono i malati di TUMORE a quest'organo? ed anche: quante morti ha causato nel tempo controllabile?
A questo proposito voglio fare presente che questa PROVA SCIENTIFICA stà svolgendosi da MILIARDI DI SECOLI, giorno dopo giorno, e cioè da quando esiste la vita sulla terra sotto gli occhi di tutti. Quale miglior PROVA SCIENTIFICA può dimostrare la UTILITA' di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" a cominciare dall'ACIDO ASCORBICO?
A questo punto mi chiedo e ti chiedo:
Chi può contestare queste PROVE SCIENTIFICHE impostate da Madre Natura dall'inizio della vita e continuate con l'EVOLUZIONE, di cui ognuno di noi è CAVIA fin dalla nascita? Quali parole verranno usate per dimostrare o svalutare quanto è VALUTABILE in ogni momento?
Ad ognuno di noi la SUA PERSONALE VALUTAZIONE SCIENTIFICA.
Ecco i metodi usati per la valutazione delle PROVE SCIENTIFICHE fatte dall'uomo:
"La scienza e la ricerca devono essere studiate nel contesto di tutte le parti interessate che vi sono coinvolte. Bisogna porsi domande che mirino a determinare il peso relativo dei vari alleati nel processo di creazione dei fatti, quali i finanziatori, le aziende, il Ministero dell’Interno, le professioni e gli altri scienziati. Nell’analisi dei dibattiti scientifici,ci si dovrebbe sempre chiedere quali interessi sociali, istituzionali,politici e filosofici si trovano dietro ad asserzioni che spesso appaiono neutre e tecniche. (Manuale di metodologia della ricerca, Istituto di Scienza e Tecnologia dell’Università di Manchester)."
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/finanziamentiricerche.htm

Vorranno comportarsi così anche su quelle fatte da Madre Natura?

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 1/6/2013 6:09
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#147
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Vorrei sottolineare l'importanza della LISINA e la MONTATURA del COLESTEROLO.
Ora comincio a parlare della LISINA prima di leggere quanto descritto, vedi questo video che ti descrive una funzione di questo ALIMENTO:
http://www.youtube.com/watch?v=gfgghENmWvs

e questo dal quale è ricavato quanto sotto:
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/medicinacelluluno.pdf

LISINA
La lisina è un amminoacido essenziale dotato di un radicale con gruppo amminico, che le conferisce un comportamento basico.
Nella sua forma idrossilata, grazie all'intervento della vitamina C, rientra nella composizione del collagene. Insieme alla metionina rappresenta l'amminoacido precursore della carnitina.
La lisina favorisce la formazione di anticorpi, ormoni (come quello della crescita) ed enzimi; è inoltre necessaria allo sviluppo e alla fissazione del calcio nella ossa.

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/lisina.htm

La LISINA protegge dalla distruzione il tessuto connettivo
Nell'organismo dei pazienti da cancro il rapporto tra distruzione e guarigione del tassuto è squilibrato a favore della distruzione.
Un adeguato apporto di LISINA nell'integrazione alimentare dei pazienti affetti da cancro è particolarmenre importante in quanto:
1) Il nostro organismp non è in grado di produrre LISINA (analogamente all'ACIDO ASCORBICO).
2) Nell'organismo dei pazienti affetti da cancro vi è un costante eccesso di enzimi responsabili della distruzione del COLLAGNE, che causano una relativa ceranza del "bloccante" LISINA.
Questo lo leggi SOTTO.

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/medicinacelluluno.htm

Ora tocca alla
MONTATURA del COLESTEROLO prima di leggere quanto descritto, vedi questo video che ti descrive l'inesistenza di pericolosità di questo STEROLO:
http://www.youtube.com/watch?v=-cA-dzKN8U4

In CONRAPPOSIZIONE le STATINE proposte per diminuire questo COLERTEROLO AUTOPRODOTTO dal FEGATO, senza il quale NON ESISTE LA VITA, ecco cosa sono:
L’ipercolesterolemia è IL problema salute numero uno del XI secolo. Di fatto è una malattia inventata, un “problema” che è comparso quando la medicina ha imparato a misurare i livelli di colesterolo del sangue. Alti livelli di colesterolo non provocano nel corpo altri sintomi - contrariamente a quello che succede in altre condizioni, come il diabete o l’anemia, che manifestano segni rivelatori come sete o debolezza — l’ipercolesterolemia necessita dell’intervento di un medico per essere scoperta. Molta gente che si sente perfettamente in salute ha un colesterolo alto — infatti, sentirsi bene è esattamente un sintomo del colesterolo alto!
I medici che curano questa nuova malattia devono prima di tutto convincere i loro pazienti che sono malati e che necessitano di una costosa medicina per il resto della loro vita, un farmaco che necessita regolari visite ed esami del sangue. Ma questi medici non lavorano da soli — il loro sforzo di convertire persone sane in pazienti è sostenuto a pieno peso del governo americano, dai media e da tutto l’ambiente medico, che hanno lavorato in concerto per diffondere il dogma del colesterolo e convincere la popolazione che alti livelli di colesterolo sono l’anticamera delle patologie cardiache e probabilmente anche di altre malattie

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/statined.htm

Attenzione. L’alimentazione c’entra pochissimo col livello di colesterolo nel sangue, visto che la sua produzione è endogena (ce lo produciamo da noi). Detto in italiano: mangiare molte uova alla settimana ha un effetto trascurabile sul vostro colesterolo.
PERCHE’ HO IL COLESTEROLO ALTO?
Prima di chiederci se il colesterolo in quantità eccessiva nel nostro sangue sia pericoloso o meno, dobbiamo chiederci. Perchè il colesterolo aumenta? Può essere il colesterolo la spia di qualcosa d’altro che non funziona nel nostro corpo? La risposta è un deciso sì. Esistono diverse situazioni che causano un aumento del colesterolo. Vediamole:
1. L’ipotiroidismo.
2. La carenza di alcuni micronutrienti come lo iodio, il rame, il ferro.
3. La leptino-resistenza.
4. Le infezioni.

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/colesterolocosasapere.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 4/6/2013 20:50
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#148
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Ciao, devo riportare una esperienza fatta da Franca e me. Siamo neri come il carbone!!! e sapete come abbiano ottenuto questa abbronzatura? Facile. Franca si è procurata uno spruzzino ed ogni mattina preparavo 1/2 bicchiere di acqua di rubinetto con sciolto 4.5-5 grammi di ACIDO ASCORBICO, oppure 1 bicchiere con 10 grammi di ACIDO ASCORBICO, secondo se lo passavamo anche a qualche vicino. Appena distesi sul lettino ci spruzzavamo quel liquido su tutto il corpo e VIA!!! se capitava che si entrava in acqua si ripetevano gli spruzzi dopo esserci asciugati, e quindi lo lo ripetevamo, buttando l'avanzo prima di tornare in albergo. Il pomeriggio tornavo a prepararne un'altra dose che rispruzzavamo come se fossero micidiali creme ma senza il bisogno di spalmare. I risultati? Ieri il nostro amico Lucio, albergatore si è complimentato poichè eravamo i più abbronzati dell'albergo. Faccio presente che le persone che erano vicini di ombrellone e si sono scottate l'abbiamo spruzzato con profitto, difatti più nessun dolore e la loro pelle non ha sviluppato le classiche bolle. Provare per credere.

Questo il video che ti dimostra la mia salute attuale:
A Rimini la corsa sulla passerella:
https://www.facebook.com/video/video.php?v=645764578769642

la trovi sempre su questo link:
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/acidoascorbicocremesolari.htm

Dopo, vuoi leggere anche le esperienze di altri? clicca
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/testimonianze.htm

L'esperienza di Francesco sul MELANOMA MALIGNO con 2 relative operazioni che sono state causate dall'uso delle creme solari, mentre lui pensa che a causarli sia stato il sole, in parte quì sotto o completa: clicca
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/francescopelle.htm

"Per decenni ci hanno terrorizzato con la storia che il sole ci fa venire il cancro della pelle, su cui non tutti concordano. Le creme solari, forse prevengono il cancro della pelle, ma in compenso potrebbero farci venire il tumore da qualche altra parte, considerata la concentrazione di porcherie chimiche che contengono."
"Perché non prestiamo la stessa attenzione quando compriamo un cosmetico o un prodotto per l’igiene personale? Forse perché mangiare è diverso da spalmarsi qualcosa sulla pelle? Certamente lo è! L’involucro cutaneo non ha una funzione di “accoglimento” e di “digestione” come il tratto gastro-intestinale, ma ha pur sempre una certa capacità d’assorbimento...anzi a livello cutaneo la situazione potrebbe essere peggiore perché almeno l’intestino opera una certa selezione su quello che assorbe. L’effetto finale è che diverse sostanze applicate esternamente raggiungono i tessuti e il torrente sanguigno esattamente come fanno gli alimenti o le bevande. Ricordo che l’industria cosmetica utilizza circa 13.000 tra sostanze sintetiche e semisintetiche e molte di queste sono state poco valutate da un punto di vista della tossicità."

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/cremesolari.htm

e questo?
Ti laveresti i capelli e i denti con olio per freni, sgrassatore per motori o antigelo per radiatori ? Ingredienti potenzialmente dannosi si trovano in molti prodotti di ogni giorno per la cura della persona, tu e la tua famiglia probabilmente siete esposti ad agenti potenzialmente cancerogeni ogni volta che entrate nel vostro bagno. Hai mai letto le etichette sulle confezioni di un deodorante, della crema da barba, dello shampoo, del dentifricio e colluttorio, ecc.?
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/cremenocive.htm

e questo?
Quanti di noi sanno che esiste e continua ad aumentare l'inquinamento domestico?
Le nostre case sono piene di tossicità, provocate dai materiali con cui sono costruite, dalle pitture e particolarmente dai mille prodotti inquinanti che usiamo con consapevolezza spray, deodoranti per la casa e per la persona. prodotti di pulizia per la casa ed per il copro.
I nostri bambini gattonano ed i nostri AMICI VIVONO e giocano su pavimenti puliti con sostanza inquinanti. Toccano ogni cosa pulita e ripulita da disinfettanti tossici, poi si portano le mani alla bocca mentre i nostri animali, se cade del cibo ci passano addirittura la lingua sopra. L'inquinamento lo mangiano prima di sedersi a tavola, mentre i nostri animali lo mangiano prima di fare il parto nel suo contenitore ben pulito.. Ecco quindi che possiamo comprarci delle zucchine biologiche - sperando che siano davvero biologiche - torniamo a casa e laviamo le zucchine nel lavandino che abbiamo precedentemente lavato con un bel detersivo ad alta tossicità. Dopodichè cuciniamo le zucchine: serviamo a tavola su piatti resi splendenti da uno dei tanti detersivi altamente inquinanti e brillantati con sostanze altrettanto sospette di cui non vogliamo chiederci la composizione.
Ponendo il caso che all'inizio di questa operazione le zucchine fossero davvero biologiche, proviamo a chiederci quanto biologiche siano rimaste alla fine dell'operazione.
Questo è un esempio dei tanti.

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/chimicaecasa.htm

come hai letto, come il solito siamo portati a NON TENERE CONTO DI CERTE situazioni che sono NASCOSTE perchè NON VOGLIONO che le vediamo e quindi ci fanno luccicare quello che VOGLIONO LORO e perdiamo di vista le VERE RAGIONI, ti pare? ed ora vorrei chiederti:
"MA SEI CERTO CHE A PORTARTI QUESTO "MELANOMA MALIGNO" NON SIANO I PRODOTTI CHE USI IN CASA? Vorrei che ti venisse il dubbio, in quanto il sole, mi risulta che lo abbiano preso TUTTI I NOSTRI AVI ed a meno che loro non siano stati cretini ed abbiano usato queste CREME DI CUI TU PARLI per arrivare fino a noi. ma non mi risulta perchè fino a che non sono venuto via dal paese NON AVEVO MAI SENTITO PARLARE DI CERTE MALATTIE. vero?"

.con un alto coefficente di protezione ed evitare scottature se si va al mare, altro che alto COEFFICIENTE, questa sono SOLO PORTA MALATTIE, tu devi far usare ACIDO ASCORBICO in alta concentrazione diluito nell'acqua e poi spruzzato sulla pelle. Questo lo puoi usare anche quanto ti scotti col sole, ma se usi come detto prima, NON TI SCOTTI PIU'. Eccoti una testimonianza:
e se contiamo che la maggior parte del tempo la passavo a mollo, possiamo pure dire che la crema sulla pelle rimaneva veramente poco, tutto questo è durato fino all'età di 15 anni quando mia zia per le vacanze mi regalò una crema per la protezione di una marca allora in voga (bilboa), beh per prima cosa mi presi subito un bel eritema solare da pronto soccorso, e da allora pur mettendomi creme comprate in farmacia ho sempre avuto la pelle molto sensibile, mi bastava un po di sole per avere subito prurito e una brutta sensazione sulla pelle, ti lascio immaginare che in tutti questi anni non ho avuto un gran rapporto con il sole, ebbene questa volta tutto questo non è successo, prima di tutto mi sono concessa 3 lampade abbronzanti (anche quelle mi provocavano eritema), e poi una volta al mare non ho praticamente usato nulla, Gianfranco è stata una sensazione straordinaria, niente eritema, niente pelle irritata, nessun bruciore o pizzicore, anzi pelle più spessa e resistente incredibile!
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/emanuela.htm

insomma usare il buonsenso,ecco, ora usalo, ma in una sola direzione eliminando le CREME ed i prodotti TOSSICI

cosa che invece io non ho mai fatto ed infatti ne ho pagato le conseguenze!! spero che hai capito in che direzione hai sbagliato. Ora leggi sotto, GRAZIE.
Ciao Francesco

Buona informazione
ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 29/6/2013 19:40
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#149
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Ciao, ecco il consiglio del nostro amico dottor Dario TOLLIS in seguito al mia esperienza che trovi sotto.
--
Dario TOLLIS Psychologue spécialiste en Psychologie clinique et Psychothérapie FSP
CABINET DE GROUPE - Psychiatrie et Psychothérapie
Rue Ernst Schüler 31
2502 Biel/Bienne
Tél. 032 341 81 29 - Fax 032 341 81 28
Joignable téléphoniquement de lundi à jeudi
Buona Vita
ciaooo Franco
----Messaggio originale----
Da: [email protected]
Data: 26/06/2013 8.10
A: "[email protected]"<[email protected]>
Ogg: Re: I: Acido ascorbico al posto delle CREME SOLARI

ciao Franco
grazie per l'info quando vado al mare proverò
Ti ricordo che se arrivi al momento di esporti al sole con valori alti di vitamina D3 attiva (vitamina D3 25-OH superiori a 115 nmol/L) otterrai un'abbronzatura rapida e con minor rischio di scotture. Perché il corpo avendo già abbastanza vit D attiva in circolazione produrrà molto più rapiamente melanina per colorare la pelle di quando farebbe se fosse in manco di vit D. Mantendo la pelle chiara il corpo permette ai raggi di penetrare in profondità e di produrre più vitamina D ma ci si scotta.> Trovi tutto su questo autorevolissimo sito:
http://www.vitamindcouncil.org
saluti


ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 1/7/2013 15:16
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
Re: Cosa è l'acido ascorbico...
#150
Mi sento vacillare
Iscritto il: 27/4/2009
Da
Messaggi: 474
Offline
Ciao,

VUOI ESSERE UNA DELLE PERSONE

ELIMINATE COME PROGETTATO SOTTO?

E' molto facile esserlo continuando con l'ALIMENTAZIONE ATTUALE fornita dalle INDUSTRIE dell'ALIMENTAZIONE, progettata per TOGLIERTI QUELLE DIFESE IMMUNITARIE NECESSARIE PER VIVERE LA TUA VITA IN SALUTE. Quindi, SENZA LE DIFESE IMMUNITARIE NECESSARIE sei un facile candidato a quanto proposto sotto. Voglio far notare che questo articolo è riportato niente meno che da "MAURIZIO BLONDET" per chi lo conosce.
Questi cibi MOLTO COLORATI e all'apparenza MOLTO FRESCHI, sono saturi di COLORANTI E CONSERVANTI CHIMICI e MOLTO ALTRO che tu non riesci neppure ad immaginare.
CHI E CHE COSA TI PUO' DARE QUESTE DIFESE IMMUNITARIE?
SOLO GLI ALIMENTI DI CUI TI NUTRI a condizione che siano FRESCHI, DI STAGIONE, NON ELABORATI e che contengano quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" necessari ad eliminare quegli "ESSERI" che possono causare la TUA MALATTIA e la conseguente MORTE.
Quali sono questi "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Facile risponderti: sono quelli che Madre Natura ha messo nel liquido seminale (SPERMA) di TUTTI gli animali del mondo cominciando dall'ACIDO ASCORBICO, selenio, potassio, magnesio, calcio e sodio ecc. di cui la mia "esperienza" e che ti spiego su queste pagine.
Riporto quì la massima del grande medico greco Ippocrate di Kos: “… fa che la medicina sia il tuo cibo, e che il cibo sia la tua medicina…”
Nessun animale LIBERO mangia CIBI ELABORATI. Solo quelli domestici, ma dai quali ne vediamo le conseguenze ogni giorno data l'esistenza dei VETERINARI come per noi ci sono i DOTTORI. Questo è comprensibile poichè i nostri AVI che NON AVEVANO a disposizione queste INDUSTRIE DELL'ALIMENTAZIONE, hanno potuto alimentarsi solo come detto sopra, altrimenti noi non esisteremmo, vero? Per noi non può essere diverso.
Quindi ELIMINANDO la PESTE UMANA che si chiama CAFFE' o TE', che causano giorno dopo giorno TUTTE LE MALATTIE di cui soffre l'UMANITA' ATTUALE, ed ingoiando gli "ALIMENTI ESSENZIALI" che, abbiamo dimostrato, fanno parte dello SPERMA di TUTTI i maschi del mondo per la CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, che se usati da Madre Natura, SONO IL MEGLIO, si può ottenere una vita normale senza la MALATTIA=SOFFERENZA+ASTINENZA.

Riporto una parte dell'articolo, recentissimo, sotto......

ELIMINARE 4 MILIARDI DI UOMINI
.......
«Non siamo meglio dei batteri!», ha detto lo scienziato, ridanciano, fra gli applausi.
La crescita della popolazione umana sta «rovinando» il pianeta.
Bisogna salvare il pianeta prima che sia troppo tardi.
Per salvarlo, ha detto, occorre che la popolazione umana sia ridotta al 10% di quella attuale («oltretutto, i carburanti fossili sono alla fine»).
.......
Pianka ha lodato la politica cinese del figlio unico, con sterilizzazione forzata delle donne che infrangono la norma: «dovremmo sterilizzare ognuno sul pianeta», ha esclamato: «se no, gli incoscienti erediteranno la terra» (applausi, risate).
Ma la sua preferenza va al cavaliere della «peste»: una qualche forma di pandemia è quel che ci vuole per uccidere rapidamente miliardi di persone.
Nuova diapositiva: file di teschi umani.
L’influenza aviaria?
Magari scoppiasse, ma ancora non basterebbe (risate dal pubblico).
L’Aids?
Decisamente troppo lento.
Il primato dell’efficienza va all’Ebola: è straordinariamente letale e uccide in giorni, non in anni.
«Si diffonde per via aerea e ammazza il 90 % degli infettati. Pensateci», ha detto sognante.
Di fatto – ma questo lo zoologo non l’ha detto – l’Ebola è «troppo» letale: il virus uccide così rapidamente, da essere «auto-spegnente».
.......
Le vittime dell’Ebola infatti sanguinano copiosamente da ogni orifizio corporeo. Il virus funziona liquefacendo gli organi interni; dissolve letteralmente il corpo malato, fra atroci dolori."

http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/personeinmeno.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Inviato il: 2/7/2013 20:54
Crea PDF dal messaggio Stampa
Vai all'inizio
 Vai all'inizio   Discussione precedente   Discussione successiva
<12345678...16>

 


 Non puoi inviare messaggi.
 Puoi vedere le discussioni.
 Non puoi rispondere.
 Non puoi modificare.
 Non puoi cancellare.
 Non puoi aggiungere sondaggi.
 Non puoi votare.
 Non puoi allegare files.
 Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA