Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Bush voleva bombardare Al-Jazeera
Inviato da Redazione il 23/11/2005 21:01:43 (2757 letture)

Bush voleva bombardare Al-Jazeera, dice il Daily Mirror, ma Blair lo ha convinto a non farlo. Questo sarebbe avvenuto durante una conversazione privata fra i due leader, alla Casa Bianca, nel 2004. Il giornale londinese ha citato come fonte - senza rivelarne il nome - gli appunti presi da uno degli assistenti di Tony Blair che annotano tutte le conversazioni fra il Primo Ministro e gli altri politici nel mondo.

Si sarebbe trattato quindi di un classico "leak", ovvero di una "trafugazione" illecita di documenti segreti, che sempre più di frequente molti funzionari nel mondo amano far avere ai giornalisti golosi di scoop.

La Casa Bianca ha adottato la classica postura del diniego totale, dicendo che sono tutte stupidaggini che non meritano nemmeno di essere commentate. Hanno però trascurato un dettaglio molto importante, che rivela automaticamente una vistosa coda di paglia. Si sono cioè dimenticati di indignarsi. Pensateci un secondo: uno ti accusa infondatamente …

… di aver voluto bombardare una stazione televisiva, in un paese amico, con dentro dozzine di civili, e tu manco te la prendi? Dici "Uff, tutte stupidaggini", e basta? Se fosse capitato a voi, che avete la coscienza pulita, non richiedereste come minimo le scuse ufficiali da parte della Regina d'Inghilterra?

Mentire è facile, farlo bene è tutta un'altra cosa.

Tant'è che gli inglesi, invece di smentire la notizia, hanno fatto che convocare davanti a un giudice i vari assistenti di Blair che avrebbero potuto passare alla stampa il dialogo malfamato. Di "stupidaggini", quindi, qui sembrano essercene molto poche.

D'altronde, visti i precedenti, non si fatica a credere che la cosa sia assolutamente vera. Il vizietto ormai è noto, e risale addirittura alla guerra del Kosowo, quando a Belgrado un confetto di qualche chilogrammo centrò per sbaglio proprio la finestra dell'ufficio di due giornalisti cinesi, che guarda caso erano sospettati dagli americani di passare al "nemico" informazioni utili per difendersi dai loro bombardamenti.

Per le cannonate all'Hotel Palestina di Baghdad, la Spagna - che vi ha perso un operatore di Telecinco - ha addirittura denunciato i tre marines responsabili della vigliaccata.

In Iraq Al-Jazeera in particolare, e tutta la stampa indipendente in generale, sono stati sin dall'inizio la vera spina nel fianco per i neoconquistadores al fosforo bianco. La lista dei giornalisti morti in incidenti strani è un vero insulto ad ogni scienza statistica, mentre quella dei morti per "friendly fire" è talmente lunga che ti viene davvero da dire "dal nemico mi guardo io, e dall'amico mi guardi Iddio".

Ma una volta esaurito lo sdegno, che sicuramente tutti proviamo di fronte a questa notizia, perchè non fare anche una riflessione più lucida e pacata (tanto per stare in allenamento, se non altro): e se il "leak" fosse stato fatto apposta da Tony Blair, nella ricerca disperata di un modo qualunque per liberarsi al più presto dall'abbraccio mortale del suo fidanzatone imbranatone? Chi è, a quel punto, il vero figlio di mignotta?

Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
padrealdo
Inviato: 23/11/2005 21:25  Aggiornato: 23/11/2005 22:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/1/2005
Da: Reggio Emilia
Inviati: 130
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
Mi chiedevo se questo argomentare in termini di "reverse psychology" possa essere applicato ai politici che mondo e popoli inermi hanno la sventura di vedere saldamente (e sempre tanto sorridenti) ai posti di comando...

Forse la notizia è stata impacchettata e confezionata con tanto di fiocco rosso. E altrettanto sarà stato fatto con il "warning", seguito a ruota, rivolto ai giornalisti che non debbono diffondere notizie top secret (in campo medico si chiamerebbe "eccesso di zelo", in campo religioso "troppa grazia sant'Antonio", in campo politico, ... ).

Se così fosse, la vicenda assumerebbe connotazioni così caricaturali e grottesche da toccare il parossistico, in linea, peraltro, con la drammaticità della situazione mondiale.

Quali filtri possiamo adottare per difenderci da questi giuochi tendenti a intorbidire sempre più la realtà? Dalla "reverse psychology" ci si può difendere con la "reverse-reverse psychology", ma saremmo già in piena paranoia. O ci siamo già finiti abbondantemente?

Coraggio, il meglio è passato. (E. Flaiano)
Gianlvca
Inviato: 23/11/2005 21:25  Aggiornato: 23/11/2005 21:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/9/2005
Da: ROMA
Inviati: 347
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
ma scusate al-jazeera non è un antenna CIA della CNN.
quante altre fregnacce ci dovranno raccontare??
comunque non l'ho mai vista come una spina nel fianco per gli usa,anzi tutt'altro...

GIORNALISTA TERRORISTA
ingfiglia
Inviato: 23/11/2005 21:45  Aggiornato: 23/11/2005 21:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/10/2005
Da: Ballarò
Inviati: 96
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
Se Blair ricorre a questi mezzi non ha le palle per dire di no al suo fidanzatone. E' comunque evidente che la pressione dell'opinione pubblica, anche a seguito dell'uso di armi chimiche da parte anche dell'esercito Britannico, comincia ad essere molto forte.
Disimpegnarsi ora dall'amico Bush non è facile: è una campagna politica persa già in partenza.

Riguardo ad Al Jazeera utilizza satelliti USA per le trasmissioni ed ha un cospicuo budget pubblicitario anche esso di provenienza USA, quindi ritengo che Al Jazeera sia ricattabile.

goldstein
Inviato: 23/11/2005 21:56  Aggiornato: 23/11/2005 21:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
Il punto e' che il piccolissimo timoniere sta affondando, dunque filtra di tutto e di piu'...
Ieri e' anche emerso un pesante dato - un altro ancora - buono per l'impeachment: solo dieci giorni dopo l'11 settembre, Bush fu informato che non esisteva alcun legame di Saddam, o l'Iraq, con Al-Qaeda.
La propaganda che invece imperverso', che penso ricordiamo tutti, porto', secondo sondaggi pre elezioni (parliamo quindi di fine 2004...), la maggior parte degli americani (e l'84% degli elettori di Bush) a credere cheSaddam fosse in qualche modo coinvolto negli attacchi.

Redazione
Inviato: 23/11/2005 22:15  Aggiornato: 23/11/2005 22:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
"Piccolissimo timoniere" è in assoluto la più bella definizione per Bush che abbia mai sentito. Anzi, per commentarla col giusto tono, dovrei dire "deliziosa".

Kolza
Inviato: 23/11/2005 22:37  Aggiornato: 23/11/2005 22:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: MMMMMMonza
Inviati: 916
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
Salve egregi,
La storia di Bush che vuole bombardare Al Jazeera mi ha fatto venire in mente due cose:
1) Aneddoti degli anni '70: Nixon (in preda al delirio) telefona a Kissinger nel cuore della notte per dirgli che vuole sganciare un paio di atomiche su Hanoi: la vecchia canaglia Henry (detto questo, detto tutto) lo dissuade gentilmente...
2) Come fare ad eliminare AJ? La TV araba è situata nel Qatar, stato alleato degli USA nella "lotta al terrorismo": un bell'attentato in stile kamikaze può (avrebbe potuto) sistemare tutto...

Forse con questa storiella non avranno eliminato Dubya, ma state sicuri che la sua credibilità sta vacillando come la sua resistenza all'alcol.

Saludos
Kolza
(Simone Colzani)

Grata
Inviato: 23/11/2005 23:15  Aggiornato: 23/11/2005 23:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Italia
Inviati: 176
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
Dopo Berlusconi anche da Blair un infamata nei confronti del "povero" Bush.

Ma a proposito del Berlusca che dichiara:

"Io non sono mai stato convinto che la guerra fosse il sistema migliore per arrivare a rendere democratico un paese e a farlo uscire da una dittatura anche sanguinosa. Io ho tentato a più riprese di convincere il presidente americano [George W. Bush] a non fare la guerra"

"Ho tentato di trovare altre vie e altre soluzioni -- dice il premier nell'intervista di cui sono stati anticipati alle agenzie alcuni stralci -- anche attraverso un'attività congiunta con il leader africano Gheddafi. Non ci siamo riusciti e c'è stata l'operazione militare".

.... ma disgraziato, non sei convinto di una guerra e la fai lo stesso ??!!

Ma si, chi se ne frega, mica ci hai mandato tuo figlio !!

Adesso che la popolarità di Bush e della guerra in Iraq stà cadendo a picco (vedi Falluja) allora prendi le distanze !!!???

Assumiti le tue responsabilità e dicci il vero motivo per il quale siamo andati in Iraq.
(vedi pozzi di petrolio dell' Eni)

Nico
Inviato: 25/11/2005 8:29  Aggiornato: 25/11/2005 8:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2005
Da: Biella
Inviati: 42
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
Citazione:
Chi ? a quel punto, il vero figlio di mignotta?


Bella gara.
Comunque da che mondo ¨¨ mondo i corrispondenti dai vari fronti vengono sempre zittiti in qualche modo...
Mi sembra sia diventata un po' una moda prendere le distanze dall'idiota texano...
che non stiano cambiando un po' i giochi di potere?

Saluti e libert¨¤.
Nico

Citazione:
In tempi di menzogna universale, dire la verità diventa un atto rivoluzionario. (George Orwell)
begas
Inviato: 25/11/2005 9:53  Aggiornato: 25/11/2005 9:53
So tutto
Iscritto: 2/11/2005
Da:
Inviati: 5
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
La questione di Al Jazeera ¨¨ molto complessa ed andrebbe analizzata nel contesto regionale. Per fare un breve riassunto, il Qatar ha assunto in politica estera una posizione filoamericana che per¨° lo espone a critiche da parte del mondo arabo. Per tutelarsi dalle critiche adotta AJ come "strumento di ricatto", ovvero diffonde informazioni scottanti o scomode di coloro che la criticano. Episodi di questo genere sono accaduti con il Marocco, Kuwait, Libia ecc.. (vedere EL-NAWAWY, M / ISKANDAR, A. (2002). Al-Jazeera: How The Free Arab News Network Scooped The World And Changed The Middle East. Stati Uniti: Westview Press.). Ma nel quadro della sicurezza, AJ ha preferito adottare dal 11/9 una politica filo-araba, mostrando il punto di vista araba nelle questioni internazionali. In sostanza, si oppone ai normali networks occidentali. Questo serve come strumento per attirare consensi e acquisire la simpatia delle masse arabe.
Ricapitolando, la politica ufficiale del governo qatarino ¨¨ filoamericana, mentre AJ ¨¨ filoaraba. Questa ¨¨ una ambiguit¨¤ riscontrata al Qatar poich¨¦ cerca di accontentare tutti a 360¡ã.
Non so se ¨¨ vero, ma in uno spettacolo Beppe Grillo disse che AJ ¨¨ stata acquisita dalla Procter&Gamble e dalla General Electric. Su internet non compare nessuna notizia a riguardo.

Saluti, Begas

yarebon
Inviato: 25/11/2005 10:38  Aggiornato: 25/11/2005 10:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
secondo me il fatto che la casa bianca abbia rinunciato a molte "piraterie", tra cui quella di distruggere al jazeera dimostra come la carta terrorismo stia allentando i suoi effetti, ossia non fa pi¨´ scena e paura come una volta. Ad esempio si parla (ho letto questo fatto sul sito di blondet) di un mancato attentato a new york nel mese di ottobre, ora a molti di voi potr¨¤ sembrare la solita pubblicit¨¤ per mettere paura alla gente, invece forse quel presunto attentato era vero, allora perch¨¨ non ¨¨ avvenuto? perch¨¨ un israeliano aveva avvertito diversi ebrei (come per l'11 settembre) di non uscire di casa e di non prendere la metropolitana un certo giorno. Questa volta la notizia ha creato un quasi scandalo che ha evitato l'attentato! Poi sicuramente l'attentato di Londra non ha avuto l'effetto desiderato, anche in quel caso sono uscite presto informazioni che parlavano di esercitazioni terroristiche lo stesso giorno e negli stessi luoghi e dei presunti terroristi che compravano (come persone normali) biglietti andata e ritorno e varie altre incongruenze. Poi l'efffetto Spagna (che x molti ¨¨ stato manovrato) ma io penso che l¨¬ la gente abbia deciso per se. Insomma secondo me molti attentati e molti fatti di sangue si sono evitati perch¨¨ si stanno cominciando a cacare sotto quelli che li provocano, per non parlare dei diversi capi d'imputazione che gravano su diversi membri della casa bianca (lo scandalo cia-gate), insomma a molti tutto ci¨° potrebbe sembrare troppo bello per essere vero, fatto sta che internet e la gente in generale ¨¨ pi¨´ critica. I neo-cons vogliono far scoppiare un nuovo 11 settembre, ma hanno paura delle conseguenze, di forzare troppo le cose!

Paxtibi
Inviato: 25/11/2005 11:13  Aggiornato: 25/11/2005 11:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
È ufficiale: Blair si sta sganciando, con notevole tempismo, direi.
Chissà se farà in tempo a saltare sul carro dei Liberatori dei Popoli...

Bush aides 'double-crossed' Blair

Mr Wilson was acting ambassador to Iraq in the run-up to the first Gulf War. In 2003 he was the envoy sent to Africa to investigate reports that Saddam Hussein had tried to buy nuclear material there.

He told the Today programme: "Mr Blair came to the US when Mr Bush was talking about regime change, and when he left Mr Bush started talking about disarmament as the objective.

"Mr Bush went to the United Nations, I think that that had a lot to do with the influence of the British.

"I think that Mr Blair really thought that he was getting involved in a disarmament campaign, which was all to the good - I fully supported that.

"I think at the end of the day he was doubled-crossed by the regime change crowd in Washington."

This meant that when the weapons evidence was then questioned at the UN, Tony Blair was put into a position where he then "had no choice" but to go along with the war anyway, said Mr Wilson.


Gli ha dato una mano a montare il casino, e ora lo vuole lasciare in Iraq con il cerino acceso in mano.
Sicuramente un evento da segnare nella timeline...

Beta
Inviato: 27/11/2005 0:14  Aggiornato: 27/11/2005 0:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 230
 Re: Bush voleva bombardare Al-Jazeera
Uhm, effettivamente la posizione di Al Jazeera è molto complessa, ma per certi versi anche ambigua. Ciò che mi ha colpito è il fatto che ha trasmesso recentemente, in settembre-ottobre, un'inchiesta giornalistica in quattro puntate che ripercorreva la storia del 9/11, andando sulle tracce dei presunti "dirottatori-kamikaze".
Ebbene, fino all'ultimo non si capiva dove andava a parare... mostrava le varie incongruenze nelle vicende degli "assi del cielo" (cioè le solite storie sui dirottatori frequentatori di locali notturni e spogliarelliste, bevitori e pessimi allievi nelle scuole di volo). La suspence c'era. MA, alla fine, l'ultima puntata concludeva ribadendo la versione ufficiale, ossia, mostrava una ricostruzione 3D al computer delle posizioni dei kamikaze dentro i voli. Insomma, buio pesto, non vera controinformazione. Mi è sembrato piuttosto del fumo, molto ben confezionato.

Mentre una TV davvero contro è la iraniana Al-Alam, che ha addirittura trasmesso, sempre in settembre-ottobre, sottotitolato, udite udite... 911 IN PLANE SITE! (ancora non sapevo cosa fosse, poi, pochi giorni dopo, ho capito che era lo stesso materiale del DVD!).


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA