Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Iraq : Il Male profondo
Inviato da Redazione il 17/11/2005 2:08:07 (4307 letture)

(in coda appello/volantino da stampare e distribuire)

Quando Bush fu rieletto, nonostante il suo lampante fallimento su ogni fronte, qualcuno pensò che gli angeli avessero deciso di rimandarcelo per altri 4 anni, perchè i primi 4 non erano bastati al mondo per capire fino in fondo quale abisso di inciviltà si celasse dietro alla sua banda di delinquenti criminali (lui, poverino, sarà già fortunato se si renderà conto di essere stato davvero il presidente della nazione più potente del mondo, prima di morire).

E se è vero che siamo tutti qui per imparare, il filmato di Falluja ci ha dato l'opportunità di fare il cosiddetto "salto quantico", dalle elementari all'università. Chi ha visto quelle immagini non le dimenticherà mia più, e chi non le ha viste, nella maggior parte dei casi, si fida ciecamente dello sdegno e dell'orrore che ci trasmettono quelli che lo hanno fatto.

Ma la pubblica rivelazione di quella vergogna non sarà sufficiente a capovolgere l'esito della partita, a causa di un piccolo particolare …


… che anche chi crede agli angeli sembra trascurare: non si arriva ad essere delinquenti e criminali a quel livello, per poi farsi prendere col sorcio in bocca dal "primo " Ranucci che passa. Quelle teste sono talmente imbevute di menzogna, che hanno perso ogni pudore e ogni senso di decenza nel mentire, anche di fronte all'evidenza più schiacciante.

E' il Corriere di oggi (che succede? Rigurgitino di coscienza, dopo l'abboffata del ponte "sindacale"?) a pubblicare le reazioni del Pentagono alla notizia della diffusione del documentario.

Pubblichiamo l'articolo per intero, poichè le contorsioni verbali - e la faccia di palta - dell'intervistato sono tali, che risulta impossibile farne degli estratti significativi. Quando il percorso mentale è assolutamente illogico, è impossibile restituirgli una qualunque dignità di ragionamento coerente.

Anche perchè quando l'accusa si fa stringente, le prove inoppugnabili, e le immagini ti tolgono ogni possibilità di scappatoia, loro semplicemente il filmato "non l'hanno visto per intero". Sono usciti proprio in quel momento a fare la pipì.

Cosa credevate che fossero, questi, dei dilettanti allo sbaraglio? A questo punto anzi viene da chiedersi se costoro non siano dei tali professionisti della menzogna, che paradossalmente finiscono per credere loro stessi alle mostruose bugie che vanno continuamente raccontando.

Solo così puoi ancora pensare di riuscire a cavarti un sorriso, ogni volta che incroci quel ghigno satanico che ti appare da ogni specchio che incontri per strada.

Massimo Mazzucco


In coda all'articolo del Corriere pubblichiamo (fra poco) un appello promosso da un nostro iscritto.

Alll'interno dell'articolo mi sono permesso di fare un appunto all'intervistatore: certe bugie passano anche perchè viene loro permesso di passare.

(Il Pentagono ha usato il fosforo ma non per uccidere)

L'esperto militare Pike: le immagini dei cadaveri? Solo propaganda antiamericana

«Il Pentagono non dice tutta la verità sul fosforo bianco a Falluja. Ma il documentario di RaiNews24 è soltanto un esempio di cattiva propaganda anti-americana». John Pike è uno dei più ascoltati esperti
mondiali di questioni militari. Al telefono dalla Virginia, il direttore di GlobalSecurity.org (che ha fondato nel 2000) ammette: «Nella battaglia di Falluja, novembre 2004, sono stati usati proiettili al fosforo bianco». Per illuminare le postazioni nemiche, come sostiene il Pentagono? «No. Li hanno usati per stanare i guerriglieri».

Il documentario «La strage nascosta» firmato dal giornalista Rai Sigfrido Ranucci accusa i marines di averlo usato per distruggere la città. Ci sono le testimonianze di ex militari... «Non si distrugge una città con il fosforo bianco».

Nei 22 minuti del documentario si vedono cadaveri anneriti...

«Non l'ho visto per intero. * Ma ho visto le immagini e il testo in inglese sul sito Internet. Non provano nulla. Quei cadaveri non hanno i segni del fosforo bianco. Sembrano cadaveri rimasti al sole per una
settimana».

[* A questo punto io avrei interrotto l'intervista, dicendo: "Se lei il filmato non l'ha visto per intero, qui stiamo solo perdendo del tempo. Mi faccia gentilmente parlare con chi l'ha visto tutto. Oppure, se nessuno l'ha visto tutto, mi metta per iscritto che il Pentagono non si preoccupa nemmeno di prendere in seria considerazione accuse come quelle contenute nel suddetto documentario". Quando uno è in torto, c'è SEMPRE il modo di metterlo all'angolo. Basta volerlo. M.M.]

Il fosforo non brucia i cadaveri fino alle ossa?

«È difficile che produca bruciature estese. E brucia anche i vestiti».

Nel documentario si dice che una caratteristica del fosforo bianco è quella di «sciogliere» la carne lasciando intatti i vestiti...

«Ma chi l'ha detta questa fesseria? Non è vero. Il fosforo bianco non è neppure particolarmente letale. Produce bruciature che possono essere molto dolorose, ma normalmente non uccide».

E cosa fa normalmente?

«Fa uscire il nemico dai nascondigli. È usato per questo. In gergo si dice shake and bake, scuoti e cuoci. È una tecnica di battaglia: a Falluja l'hanno usato per stanare i guerriglieri, l'hanno scritto anche sulla rivista di artiglieria Field Artillery nella primavera di quest'anno».

E poi che succede al «nemico» quando è cotto e stanato?

«Viene ucciso con altre armi. Ma non è il fosforo bianco a uccidere. Chi parla del fosforo bianco come di un'arma di distruzioni di massa non sa quel che dice».

Ma non è possibile che a «cuocere» fino alla morte siano stati anche dei civili?

«Non possiamo escludere che ci fossero civili in città. Non possiamo escludere che i proiettili al fosforo bianco siano finiti vicino a dei civili. Ma ripeto, tenendo conto delle caratteristiche di questa arma incendiaria non credo si possa parlare di strage».

I media americani non hanno mai parlato del fosforo bianco usato a Falluja. Eppure alcuni sono molto critici sul modo in cui Bush conduce la guerra in Iraq.

«I media americani non parlano di molte cose, non è per questo che si deve ritenere sloppy il documentario Rai».

Lei lo ritiene sloppy, approssimativo?

«Sì. Le immagini di quei cadaveri non dimostrano nulla. Anzi: dimostrano che quelle persone non sono state uccise dal fosforo bianco».

Però anche la tesi del Pentagono è sloppy: usiamo il fosforo per illuminare il campo di battaglia...

«Propaganda da una parte e dall'altra. Con una pecca in più».

Quale?

«Per essere buona, la propaganda non dovrebbe sembrare tale. Il documentario Rai su Falluja è cattiva propaganda. Come la panzana dell'uranio che Saddam avrebbe cercato di comprare in Niger».

Michele Farina

CdS 15 novembre 2005



************************

Quello che segue è il testo dell'appello (grazie Schiumaquantica), che potere copiare e mandare via email, non solo ad amici e conoscenti, ma anche ai giornali, ad esempio.

Oppure potete scaricare QUI il formato PDF da strampare e distribuire a mano.

***********************

APPELLO

Bombe al fosforo a Fallujah

I nostri sentimenti davanti ai documenti resi pubblici grazie all’indagine della RAI (la tv pubblica italiana) (http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/body.asp), specialmente mediante il filmato documentario (http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/video.asp, nelle versioni in italiano, inglese e arabo) sui massacri compiuti con le cosiddette armi non convenzionali nella città di Fallujah, in Iraq, sono di orrore e sgomento.

Orrore a causa del suo contenuto, inequivocabile, e sgomento di fronte al silenzio assordante da parte di tutti i più importanti media nazionali e internazionali.

Crediamo che, adesso, non sarà più possibile continuare a volgere il nostro sguardo da un’altra parte davanti a questo orrore. Impossibile, a meno che non decidiamo di rinunciare ad un’altra, e decisiva, parte del nostro essere donne e uomini.

NOI NON VOGLIAMO FARLO!

Riteniamo che questo sia un documento di importanza storica, e che ci ponga tutti quanti di fronte a molti interrogativi (sulle convenzioni internazionali, sui diritti nelle guerre internazionali, sui trattati, sui protocolli e sui tribunali internazionali); ma addirittura prima di tutto ciò, esige e comanda a tutti noi di informare tutti coloro che possiamo raggiungere, in ogni angolo del mondo, su quello che è accaduto.

Non delegheremo questo compito a nessun altro. Perché nessun altro lo farà.

Chiediamo quindi a tutti coloro che - nelle università, nelle industrie e nei campi della politica, dell’attività sociale, dell’azione umanitaria e dell’informazione - siano in contatto con persone di altre parti del mondo, OVUNQUE nel mondo, di contribuire alla diffusione di questo appello e del documentario, disponibile anche in inglese e in arabo al seguente indirizzo:
http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/video.asp
In questo modo, questa guerra – perché QUESTA è la guerra, potrà divenire un tabù.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
crociato
Inviato: 17/11/2005 3:46  Aggiornato: 17/11/2005 3:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: Il Male profondo
Pole position!!! Gli ultimi saranno i primi si è avverato!!
Si eccome il fosaforo bianco è stato bandito dall'onu diversi anni fa.
In gergo i soldati Usa lo chiamano Willy Pete. Il nome tecnico è fosforo bianco. In teoria dovrebbe essere usato per illuminare le postazioni nemiche al buio. In pratica è stato usato come arma chimica nella città ribelle irachena di Falluja. E non solo contro combattenti e guerriglieri, ma contro civili inermi. Gli americani si sarebbero resi responsabili di una strage con armi non convenzionali, la stessa accusa di cui deve rispondere l'ex dittatore iracheno Saddam Hussein. Questo racconta un'inchiesta di Rai News 24, il canale all news della Rai svelando uno dei misteri del fronte di guerra tenuto più nascosto dell'intera campagna americana in Iraq.
"Ho sentito io l'ordine di fare attenzione perché veniva usato il fosforo bianco su Fallujah. Nel gergo militare viene chiamato Willy Pete. Il fosforo brucia i corpi, addirittura li scioglie fino alle ossa", dice un veterano della guerra in Iraq a Sigfrido Ranucci, inviato di Rai News 24.
"Ho visto i corpi bruciati di donne e bambini - aggiunge l'ex militare statunitense - il fosforo esplode e forma una nuvola. Chi si trova nel raggio di 150 metri è spacciato".
L'inchiesta di Rai News 24, Fallujah. La strage nascosta, in onda domani su Rai3, presenta, oltre alle testimonianze di militari statunitensi che hanno combattuto in Iraq, quelle di abitanti di Fallujah. "Una pioggia di fuoco è scesa sulla città, la gente colpita da queste sostanze di diverso colore ha cominciato a bruciare, abbiamo trovato gente morta con strane ferite, i corpi bruciati e i vestiti intatti", racconta Mohamad Tareq al Deraji, biologo di Falluja.
Attinto in parte da http://www.repubblica.it/2005/k/sezioni/esteri/iraq71/rainews/rainews.html

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
kex
Inviato: 17/11/2005 7:09  Aggiornato: 17/11/2005 7:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2005
Da: calabria
Inviati: 180
 Re: Il Male profondo
La puntata di Primo Piano che si è interessata alla "faccenda" la trovate a questo indirizzo.
Ci sarebbe da sorridere a sentire l' ineffabile intervistato Massimo Teodori definitosi editorialista se... non fosse così tragico.
c'è anche il nostro amico Zucconi!!!

una goccia fara' traboccare il vaso

vorrei regalare ai miei figli un po' di consapevolezza in piu'
Redazione
Inviato: 17/11/2005 8:07  Aggiornato: 17/11/2005 8:07
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il Male profondo
Prego chiunque ne sia capace di cercare di scaricare la puntata di Primo Piano segnalata da Kex. Io ci sto provando ma non ci riesco, e vorrei assolutamemente averla in archivio.

Grazie

ingfiglia
Inviato: 17/11/2005 8:14  Aggiornato: 17/11/2005 8:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/10/2005
Da: Ballarò
Inviati: 96
 Re: Il Male profondo
Ok per il volantino e le e-mail.

Propongo che occorre inviare e-mail anche in Parlamento a tutti i vari Onorevoli e Ministri.
Se si potesse fare una ricerca e sapere le varie e-mail dei Parlamentari ognuno di noi e/o anche il sito potrebbero mandare il volantino.

UTO
Inviato: 17/11/2005 8:24  Aggiornato: 17/11/2005 8:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/10/2005
Da: Finalmente a CASA
Inviati: 65
 Re: Il Male profondo
Roba da matti!
Ho appena visto la puntata di primo piano e dalla rabbia che mi ha fatto venire, ora non riesco neanche a prendere sonno!!!!
Non ci sono aggettivi per descrivere i commenti di teodori....(bhlaaaaa)
Va bene non farsi prendere da facili entusiasmi, ma trattare Ranucci a pesci in faccia in questo modo mi sembra un attimino troppo!
DISGUSTO DISGUSTO DISGUSTO

mbUTO

perafelix
Inviato: 17/11/2005 9:10  Aggiornato: 17/11/2005 9:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 49
 Re: Il Male profondo
La cosa più preoccupante è che se anche si ammette che il fosforo bianco è stato usato, la cosa viene ritenuta lecita. L'altro ieri stavo guardando "Blob" e c'era un confronto tra l'autore del reportage di rainews24 e un deficiente qualunque che non so chi fosse. Questo deficiente continuava a ripetere:
"Perchè non avete parlato delle teste mozzate dai terroristi, delle stragi di innocenti, degli uomini kamikaze? Dall'altra parte ci sono i barbari, noi abbiamo a che fare con i barbari; sono le loro atrocità quelle peggiori". Questa è la mentalità corrente.
Sperare che le cose cambino e trovarsi di fronte Prodi come portavoce del cambiamento.....mi viene da piangere

marione
Inviato: 17/11/2005 10:07  Aggiornato: 17/11/2005 10:07
So tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da: Milano
Inviati: 11
 Re: Il Male profondo
Il 'deficiente qualunque' citato da perafelix è il (poco) Onorevole TEODORI. Ricordiamoci anche di questo nome per le prossime elezioni. Io mi sto facendo una lista di nomi intitolata IPOCRITI & FALSI e ho già riempito pagine e pagine. Forse quando andrò a votare cercherò di scriverne il più possibile sulla scheda (rendendola nulla).

cacciucco
Inviato: 17/11/2005 10:30  Aggiornato: 17/11/2005 10:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/5/2005
Da: la terra
Inviati: 347
 Re: Il Male profondo
Massimo, per registrarti la puntata di Primo Piano, vai qui
-ehm ehm- io non ti ho detto niente...non si sa mai...visto che lo mettono in streaming...
cacciucco
P.S. Se non ci riesci fammi sapere...

Esser colto per essere libero: la cultura è un'arma, non un fronzolo. Martì
cacciucco
Inviato: 17/11/2005 10:38  Aggiornato: 17/11/2005 10:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/5/2005
Da: la terra
Inviati: 347
 Re: Il Male profondo
Vorrei anch'io fare un appunto all'esperto militare Pike...
Pike> «Ma chi l'ha detta questa fesseria? Non è vero. Il fosforo bianco non è neppure particolarmente letale. Produce bruciature che possono essere molto dolorose, ma normalmente non uccide».
cacciucco> Bene, Pike... giust'appunto ho qui con me un bel secchio di fosforo bianco...vogliamo provare i suoi effetti non letali?
Pike> NO!!..FERMO... NO!!
CHAFF ...Fshhh...
cacciucco> Beh, cari amici...a quanto pare il nostro caro Pike si sbagliava sugli effetti del fosforo bianco...
Quando uno è in torto, c'è SEMPRE il modo di metterlo all'angolo. Basta volerlo.
cacciucco

Esser colto per essere libero: la cultura è un'arma, non un fronzolo. Martì
Mnz86
Inviato: 17/11/2005 10:43  Aggiornato: 17/11/2005 10:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/7/2005
Da: BS
Inviati: 246
 Re: Il Male profondo
Fantastico quando Teodori dice "la guerra è una cosa terribile e lo sappiamo tutti, però.."

Però una cosa giusta la dice: "allora vuol dire che ci sono armi buone o armi cattive". E qui ha ragione: le vicende di Fallujah erano conosciutissime, perchè non se l'è presa quasi nessuno. Liberazione, per esempio, ne parlò mesi e mesi fa quando arrivarono in Italia alcuni medici iraqeni che avevano osservato la vicenda da Fallujah e avevano fotografato i cadaveri. Diario fece un bellissimo reportage ricco di testimonianze a maggio Link. Inoltre: se gli USA seppelliscono di bombe migliaia di civili rimasti in una città va bene, solo a patto che le armi siano armi convenzionali?

Fosforo bianco o bombe a grappolo non cambia assolutamente niente.

Comunque in quel dibattito Ranucci, secondo il mio modestissimo parere, è stato pessimo

Ghilgamesh
Inviato: 17/11/2005 11:26  Aggiornato: 17/11/2005 11:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Il Male profondo
Se tiro del fosforo bianco addosso a Bush e dico che volevo solo illuminarlo meglio per una diretta tv ...dite che mi credono? ^__^

ELFLACO
Inviato: 17/11/2005 12:43  Aggiornato: 17/11/2005 12:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Il Male profondo
Il Problema è che se va Pike,che è un riconoscuo esperto militare, in tv a dire che il fosforo non brucia,che non fa quei danni epoi ci va Ranucci,che è un bravo giornalista ma che NON E' UN'ESPERTO MILITARE la gente non crederà tanto a quello che dice.
Anche se l'esperto militare è un cretino ma è riconasciuto esperto in tv.
Purtroppo ci vogliono gli esperti che dicano che il fosforo brucia per che la gente,la massa di gente che guarda la tv incominci ad avere qualche dubbio .

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
civy
Inviato: 17/11/2005 13:10  Aggiornato: 17/11/2005 13:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/9/2005
Da: Firenze
Inviati: 56
 Re: Il Male profondo
Citazione:
cacciucco> Bene, Pike... giust'appunto ho qui con me un bel secchio di fosforo bianco...vogliamo provare i suoi effetti non letali?


ahahahah cacciucco, stupenda..

Ma veramente come fanno a dire certe cose???
Anche quel babbeo di Teodori ha detto delle cose che mi hanno fatto venire un nervoso!!!
Stare zitti una buona volta no, eh?

civy

“L’unica gioia al mondo è cominciare. È bello vivere perché vivere è cominciare, sempre, ad ogni istante. Quando manca questo senso – prigione, malattia, abitudine, stupidità – si vorrebbe morire” - Cesare Pavese
Roby
Inviato: 17/11/2005 14:41  Aggiornato: 17/11/2005 14:41
So tutto
Iscritto: 15/11/2005
Da:
Inviati: 6
 Re: Il Male profondo
Ciao a tutti! Sono una nuova iscritta. Conosco questo sito già da un po'. Da quando ho aperto improvvisamente gli occhi leggendo gli articoli sull'11/9...
Sono rimasta in uno stato di beata incoscienza durante questi 4 anni, ma ho avuto un brusco risveglio, direi che è come se fossi caduta dal letto...!
Dico la verità. Mi è mancato il coraggio di guardare il filmato sul fosforo bianco, credo di non aver bisogno di scioccarmi ulteriormente, le descrizioni lasciano poco spazio all'immaginazione.
Far circolare questo appello è necessario. Il termine "guerra" rimane spesso un concetto troppo astratto nella nostra mente per poterci toccare nell'anima. Documenti del genere ti danno uno scossone. Ti fanno capire cosa realmente significhi, ti aprono gli occhi sugli scempi che si compiono. Se uno realizza tutto questo non riuscirà più a trovare nessuna buona ragione per giustificare una guerra.
ciao

NOT IN MY NAME
Tizi83
Inviato: 17/11/2005 15:33  Aggiornato: 17/11/2005 15:33
So tutto
Iscritto: 15/11/2005
Da:
Inviati: 4
 Re: Il Male profondo
Ciao a tutti...è il mio primo post ma è molto tempo che vi leggo..ho fatto alcuni commenti su falluja nel mio blog, se qualcuno vuole partecipare il mio spazio è:

http://spaces.msn.com/members/Tizi83

Ps: inseriro' anche questo appello
Ps2: se ho infranto qualche regola prego i moderatori di dirmelo =) rimedierò immediatamente

claude
Inviato: 17/11/2005 16:34  Aggiornato: 17/11/2005 16:34
So tutto
Iscritto: 18/7/2005
Da:
Inviati: 4
 Re: Il Male profondo
appello inviato! a quattro giornali e al capo redazione di una radio. il tutto in svizzera magari qui una pubblicatina seria sull'argomento é possibile anche se poi poco visibile.

secondo me é una buona iniziativa, quindi spero di nn essere l'unico ad averlo fatto... ma sono sicuro di no

saluti

chaser
Inviato: 17/11/2005 19:09  Aggiornato: 17/11/2005 19:09
So tutto
Iscritto: 5/10/2005
Da: Roma
Inviati: 13
 Re: Il Male profondo
Ok

Detto tutto questo, e premettendo che sono pienamente d'accordo, vorrei che qualcuno, comunque, postasse qualche link a siti che parlano delle caratteristiche e degli effetti del fosforo bianco (anche tralasciando la parte dell'illuminazione ) perché vorrei , nell'eventualità, portare qualche dato oggettivo a chi mi possa dire che "sono tutte stronzate, l'ha detto l'esperto del pentagono).

Ciao !

giupnol
Inviato: 17/11/2005 21:00  Aggiornato: 17/11/2005 21:00
So tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da:
Inviati: 1
 Re: Il Male profondo
Ciao, io l'ho scaricata. Posso spedirtela. Contattami via email.

Annuit_Coeptis
Inviato: 20/11/2005 13:48  Aggiornato: 20/11/2005 13:48
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da: Lamuria
Inviati: 30
 Re: Il Male profondo
Ciao Massimo,
il file e' questo:
mms://media.fastweb.it/WM9/raiclick/FMVRAI04000001057427.wmv

prova ad usare getright o Godzilla o qualche downloader.... io ci sto provando se non riesco tentero' di fare una capture del filmato.
ciao

Prima o poi le verita' vengono sempre a galla!
nessuno
Inviato: 20/11/2005 15:49  Aggiornato: 20/11/2005 15:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/7/2005
Da: Albino (BG) - Bassa Valle Seriana
Inviati: 501
 Re: Il Male profondo
Citazione:
io ci sto provando se non riesco tentero' di fare una capture del filmato.


Con questo programma shareware lo si riesce a scaricare benissimo. Poi lo si può vedere con qualunque programma di visualizzazione.

Provate anche voi

Ciao

Nessuno

"Quieremos organizar lo entusiasmo, no la obediencia" - Buenaventura Durruti
Annuit_Coeptis
Inviato: 21/11/2005 8:37  Aggiornato: 21/11/2005 8:37
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da: Lamuria
Inviati: 30
 Re: Il Male profondo
Ottimo!
Grazie mille!

Prima o poi le verita' vengono sempre a galla!
Ivy
Inviato: 21/11/2005 9:27  Aggiornato: 21/11/2005 9:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: Il Male profondo
Il disgusto di fronte a certe affermazioni è davvero totale e indescrivibile...
Cosi come effettivamente è disgustoso anche rendersi conto di quanto ci si consideri stupidi e idioti.
«Non l'ho visto per intero. Ma ho visto le immagini e il testo in inglese sul sito Internet. Non provano nulla. Quei cadaveri non hanno i segni del fosforo bianco. Sembrano cadaveri rimasti al sole per una settimana».
Proviamolo su di lui il fosforo bianco, tanto al massimo si procura qualche ustione, dolorosa si, ma non letale...
Massimo con la sua nota ha sottolineato benissimo come un giornalista serio non avrebbe dovuto far passare cosi questa affermazione, anche perchè se nemmeno ha visto il video parla di aria fritta...
Ma la cosa davvero più sconvolgente, è che davvero si vuole farci credere che quella sostanza chimica non sia non solo dannosa, ma assolutamente letale! "..cadaveri rimasti al sole per una settimana"?!?!?
Chi ha visto quelle immagini davvero scioccanti, sa benissimo che quella carne era sciolta!
Sono parole che solo a scriverle ancora mi fanno venire i brividi, e che davvero non dovrebbero più far vivere tranquilli i responsabili, ma davvero questi proprio una coscienza non la hanno più, e credo proprio non l'abbiano mai avuta.
Ho prelevato il volantino e lo sto facendo girare il più possibile, speriamo che anche questo ulteriore contributo di Luogo Comune e dei suoi utenti riesca a fare la sua piccola parte.

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
frankad
Inviato: 21/11/2005 10:11  Aggiornato: 21/11/2005 10:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: Il Male profondo
Ivy,

non è che la solita pantomima. Oramai abbiamo perso il treno: come facciamo adesso a sorprenderci se TUTTI (politici & militari & affini nostrani e/o stranieri) mentono con la stessa facilità con la quale bevono un bicchier d'acqua. Guardati intorno in Italia, guardati intono nel mondo. Abbiamo perso il treno perchè la menzogna è oramai istituzionalizzata. Dovevamo fermarli prima. se mai ci fossimo riusciti. Ma una cosa possiamo fare: "combattere" la cecità della gente, la loro creduloneria reverenziale nei confronti di chi deve loro sembrare come "una sorta di padrone ad un cagnetto".
Niente di più bello che vedere, per esempio, qualcuno che quando parli dell'11 settembre e delle prove video ti guarda, tenta di metterti in ridicolo, ti fa passare per millantatore. Il bello è rivederlo dopo che lo hai convinto a vedere i filmati.
Ho visto persone talmente a disagio da provare...ma no, mai pena, ho solo goduto a far cadere "teste" con la forza della verità.

Ciao

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA