Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Inviato da Redazione il 25/7/2005 9:40:00 (6582 letture)

Sull'onda dello sdegno di questi giorni, può anche capitare che un blogghista in buona fede veda dei giochi sporchi dove magari non ce ne sono affatto. E a nostra volta, sull'onda del nostro sdegno, possiamo essere portati a crederci ciecamente, senza magari verificare con occhio critico le affermazioni del blogghista in questione. E' possibile che sia accaduto questo, nel caso che presentiamo? Si tratta di un blog - apparentemente molto visitato - dove si sostiene che l'immagine dei 4 ragazzi che entrano nel metro di Londra sia contraffatta. Giuste o sbagliate che siano le nostre osservazioni, sta di fatto che se per caso Luogocomune avesse sposato una tesi del genere, ed un qualunque debunker di passaggio avesse scritto ... ...la contro-critica che abbiamo scritto noi, la reputazione del sito sarebbe finita direttamente nel bidone della spazzatura.


C'è gente che non aspetta altro che un minimo scivolone, per condannare in un solo colpo tutto quello che hai detto e che dirai nella tua vita, e quello che diranno i tuoi figli per sette generazioni a venire.






SOPRA: In alto, la foto presentata da wagnews. In basso, un originale "pulito", ingrandito da noi. Nulla è stato tolto od aggiunto, a parte l'uso di un filtro colore, e di uno per ammorbidire i contorni in fase di resampling.

Sotto, la lista delle accuse del blog, che dice in sintesi "photo is a fake", la foto è un falso.

1 - The Haversack. A crude job, and it shows. Sinceramente, non si vede nè il job, nè tantomeno il crude.

2 - The Half Leg. How does this person walk at all? Non sarà che la "gamba mancante" è semplicemente coperta dal bordo metallico superiore del cartello appeso al palo, in primo piano a dx? Ma in ogni caso, l'effetto del riflesso sul bagnato giustificherebbe in pieno quell'immagine, se solo il ginocchio fosse piegato all'indietro di 90°. Non si capisce infine perchè una "gamba mancante" dovrebbe tradire un fotomontaggio digitale. Terrorista o meno, quella è una persona vera. Perchè togliergli mezza gamba, o addirittura "dimenticarsela" in fase di assemblaggio?



3 - The Iron Face. The bar should be behind. Is there a face?
4 -The Bar Split. The two ends of the crossbar don't line up.
5 -The Split Two. Same problem as above. Must be a twist in space.
7 -The Ghost Bar. Some of this crossbar should be behind the person.

In sintesi, sostiene che parte delle barre dell'inferriata siano in realtà davanti alla faccia e al corpo del ragazzo. Ingrandendo invece l'immagine con un pò più di attenzione, si vede chiaramente che (2) la "barra verticale" dell'inferriata è la bretella dello zainetto (non è affatto dritta come sembra, fra l'altro), e che il pezzo di "barra" orizzontale (1) che copre la faccia in realtà è la faccia stessa. Mentre la barra inferiore (sotto il n. "2") passa sotto lo zainetto (o il gomito), e poi dietro la schiena (il corpo in quel punto è coperto dallo zainetto del ragazzo in primo piano).

Certi allineamenti casuali possono ingannare, a volte, ma il ragazzo è chiaramentre "davanti" alle barre metalliche. Una conferma la si può avere guardando la prospettiva nell'immagine larga, qui sotto (sempre ns. ingrandimento): il riflesso della figura, nella parete lucida dietro a lui, colloca chiaramente il ragazzo ad una certa distanza dalla parete, e non certo fra l'inferriata e la parete stessa.






6 - The Face Blur. Face has been darkened and blurred -like the others. Questo è vero, il volto sembra "pasticciato". Ciò può essere sia dovuto al frame della CTTV, sia intenzionale. Ma casomai rivela il ritocco di un originale, e non un fotomontaggio, che è il suo esatto contrario.

8 - The Something. Another anomalous square area. It must be something. Certo che è "qualcosa", ma non appare affatto così "quadrato" come si vorrebbe.

9 -The Clown Foot. What a large foot -with a halo effect all around. Il piede appare grande, ma sembra in questo caso che il pantalone si sia infilato fra il tallone e la parte posteriore della scarpa, mentre l'"halo effect" è quello classico che si ottiene dando più "sharpness" alle foto. Qualcuno qui lo ha usato, e quella linea bianca rimane per sempre. Notare infatti che ce l'hanno tutte e 4 le figure, ciascuna alla propria sinistra. Ma è molto diversa dall' "alone" dei fotomontaggi digitali (halo effect), in cui sovrapponi la persona ad un posto in cui non è mai stata, e che di solito gira intorno a TUTTA la figura (visto che è "ritagliata").

10 - The Floater. Someone was a bit too heavy with the white reflection. A occhio invece non sembra affatto esagerato, quel riflesso chiaro. Basterebbe l'eventuale presenza di un velo d'acqua, in quel punto, per renderlo addirittura necessario.

11 - The Peg Leg. Must be a serious fracture. Also yet more halo effect. Idem come al punto 9. Pantalone con piega, e effetto sharpness.

12 - The Shadow. Why wall shadow if the light comes from behind him. Perchè l'ombra sul muro, visto che la luce viene da dietro? Proprio per quello, perchè è lui a proiettare ombra sul muro! (A parte che la luce è talmente diffusa, che di ombre vere e proprie non ce ne sono nemmeno).

13 - The Square Nose. Must have walked into a door. Interesting eye too.  Sarà un cerotto (sul naso), sarà un pixel di troppo "partito" durante la compressione, ma questo casomai riconferma l'ipotesi di un ritocco ad una foto vera, e non quella di un montaggio digitale.



In conclusione, sembra di poter dire che quelle 4 persone fossero davvero in quel posto, al momento dello scatto. L'immagine non è affatto un fotomontaggio, ma - visto il contorno in cui si colloca -c'è stato molto probilmente l'intento di mascherare/confondere/sostituire alcune delle identità. Ma quelli sono 4 ragazzi che vanno tranquillamente da qualche parte, a quell'ora e in quel luogo. Se nello zainetto ci fossero davvero bombe, oppure la semplice "merenda" per la gita scolastica, non lo sapremo mai con certezza.

Massimo Mazzucco

Con la scusa di offrire delle credenziali in manipolazione digitale, mi faccio un pò di pubblicità. (Has computer, will travel).

Sempre sul fotoritocco digitale:
ANCHE L'ARTE DEL FOTOMONTAGGIO NEL CILINDRO DI SCHWARTZNEGGER.





Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
miradio
Inviato: 25/7/2005 10:47  Aggiornato: 25/7/2005 10:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Anche attorno al nostro Silvio SCHWARTZNEGGER Berlusconi abbiamo esempi di ritocchi eccezionali, come dimenticare le finte casalinghe "forziste" esposte nei cartelloni di mezza italia(chissa cosa era stato raccontato loro...), per non parlare della pelata cosmica del Silvio magicamente annientata nella "campagna dalla fronte tagliata", e della chioma sulla copertina di Panorama magicamente ricresciuta (Panorama targato Carlo Rossella, che si è meritato ora la direzione del Tg5...bravissimo leccacu..) e infine i Teletaroccamenti di CLemente J. Mimun che allegramente aggiunge applausi finti e taglia i fischi al Silvio (Tg1 berlusconiano credente e praticante). Forza(tura)Italia!!!

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
Stefano
Inviato: 25/7/2005 10:55  Aggiornato: 25/7/2005 10:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/8/2004
Da:
Inviati: 344
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Caro Massimo, sarò maligno ma nello "scivolone" del sito in questione vedo un'intenzione. Non dimentico mai le organizzazioni di lotta contro il fumo... sovvenzionate dalla Phillip Morris! E' in corso una precisa campagna, senza esclusione di colpi, per delegittimare la controinformazione Internet. E credo ci lavorino su bei cervelli. Non credo perché prezzolato, ma perché convinto da argomenti comunque importanti, segnalo in Italia gli scritti dello psicologo Claudio Risé. Internet sarebbe la sede naturale (un po' come le porte dei cessi, aggiungo io) del fiorire di espressioni nevrotiche, di isterie di massa in auto-coagulazione, che avrebbero a minimo comun denominatore un "antiamericanismo" (ah! la magica parola!) dove gli USA costituirebbero il Grande Persecutore dell'inconscio collettivo europeo. Detto ciò casserei il sito in questione come sospetto. Ciao, Stefano

cacciucco
Inviato: 25/7/2005 11:07  Aggiornato: 25/7/2005 11:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/5/2005
Da: la terra
Inviati: 347
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ciao Max, fra tutti i presunti ritoccamenti segnalati (alcuni anche secondo me eccessivamente forzati...tipo il n.2, 9, 8) a me aveva fortemente insospettito il particolare n.7. Secondo me, li è evidente che la mano sinistra del ragazzo si trova dietro alla barra orizzontale (quella più in basso) della ringhiera. Quindi sono propenso a credere che il ragazzo col cappellino bianco sia stato per così dire "fotomontato". Ora effettivamente potrebbe anche essere che il ragazzo in questione (quello col cappello bianco per intendersi) avesse la mano nella tasca del giacchetto e che poi lo zaino del ragazzo davanti a lui copra in parte la scena....rendendo difficile, se non impossibile, qualsiasi conclusione... In ogni caso mi sembra interessante notare come ormai, con i "loro" giochetti siano riusciti a dividere il mondo in due: o stai con "loro" e ti bevi tutto senza farti domande o sei contro di "loro" (complottista) e diffidi di tutto senza farti troppe domande... E loro non aspettano altro.....che anche un solo complottista cada in fallo per screditare poi "tutta la categoria"... In realtà secondo me, non esistono complottisti "per natura", ma quelli che oggi vengono definiti complottisti non sono altro che normalissime persone che, stanche di sentire certe verità ufficiali, leggono fra le righe e come diceva giustamente Paxtibi, sanno che anche gli spazi bianchi fra i caratteri in nero sono altrettanto importanti.... E' un po' lo stesso giochino che fanno con le parole terrorismo e resistenza perfettamente descritto in un precedente articolo di LC...Qui: libero pensatore=essere pericoloso per i loro piani=complottista docile pecorella=essere non percoloso per il loro piani=persona giusta ....vogliono etichettare il mondo....non permettiamoglielo! Le etichette non si addicono alle persone libere...sentiamoci liberi e non facciamoci etichettare! con sempre rinnovato rispetto e simpatia cacciucco

Esser colto per essere libero: la cultura è un'arma, non un fronzolo. Martì
Epper
Inviato: 25/7/2005 11:30  Aggiornato: 25/7/2005 11:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2005
Da: casa mia
Inviati: 50
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Cacciucco: Anche a me aveva tratto in inganno il n°7, ma è probabile che quel ragazzo tenesse le cinghie dello zaino con la mano e quindi il suo braccio fosse piegato. Su google ho trovato questa immagine di come penso siano messe le braccia di quel ragazzo: FOTO

Epicuro:
La morte non va temuta perchè quando ci siamo noi non c'è lei e quando c'è lei non ci siamo noi.
Stephen Hawking:
Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza... Ma l'illusione della conoscenza!
lucadude
Inviato: 25/7/2005 11:31  Aggiornato: 25/7/2005 11:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/5/2005
Da: Toronto
Inviati: 73
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
In effetti è possibile che l'immgaine sia stata ritoccata per renderla più presentabile dato che è pittosto sgranata e i pixel sono in evidenza. A dire il vero non ci vedo niente di male. Credo che stavolta i servizi segreti abbiano agito con più cura per i dettagli, niente filmati compromettenti oppure foto rivelatorie. Tutto è successo dove nessuno può aver visto nulla, e comunque chi ha visto ci è rimasto quindi un successone. Questo rende la vita del "cospirazionista" (ancora con sta brutta parola) molto più dura, non possiamo confutare i fatti come per il 911 dove invece abbiamo una caterba di informazioni. E adirittura ci fa avere dei dubbi sulle nostre "teorie" oltre a metterci uno contro l'altro. Quello di Londra (e come probabilmente lo saranno quelli di ancora molte altre città) sarà un mistero difficile da svelare.

Live Fast, Skate Faster
padma
Inviato: 25/7/2005 12:01  Aggiornato: 25/7/2005 12:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/3/2005
Da: torino
Inviati: 416
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
parere del tutto personale.. non ritengo sia un fotomontaggio, ma quasi sicuramente fortemente ritoccata. In quel sito si sono quasi sicuramente fatti prendere la mano, comunque la sbarra al n°7 sembra proprio sospetta, non un allineamento casuale..

The assumption that what currently exists must necessarily exist is the acid that corrodes all visionary thinking.
M.Bookchin
lucadude
Inviato: 25/7/2005 12:06  Aggiornato: 25/7/2005 12:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/5/2005
Da: Toronto
Inviati: 73
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Chissa cosa ha quel ragazzo nella borsa? Che siano dei profumi?

Live Fast, Skate Faster
fiammifero
Inviato: 25/7/2005 12:07  Aggiornato: 25/7/2005 12:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
A proposito di cospirazione www.aljazira.it : La creazione del nemico islamico nel quadro della geopolitica nordamericana per il dominio mondiale penso proprio di leggere questo libro prima che sparisca!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Paxtibi
Inviato: 25/7/2005 12:48  Aggiornato: 25/7/2005 12:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Massimo, davvero un debunking perfetto! Rimangono i dubbi sui volti, ma come hai giustamente detto, si tratterebbe di ritocco e non di montaggio. Io mi ero lasciato trarre in inganno dall'alone bianco, non avevo fatto attenzione al fatto che si ritrovi su tutte le figure. Ha ragione Stefano, si tenta di confondere le acque riempiendo la rete di disinformazione, è necessario aumentare il livello di attenzione.

neojuan
Inviato: 25/7/2005 14:51  Aggiornato: 25/7/2005 14:51
So tutto
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 6
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ma di cosa si discute? Se e dico se la foto e' stata ritoccata? a che pro? i morti, quelli, sotto la metro ci sono... Personalmente sono amareggiato e schifato. la mia idea: Via dall'iraq e dall'afganistan, via tutti...militari, ONG e Croce rossa. Che restino soli. Pero, via anche tutti dall'italia. E la prima carretta di disperati che si avvicina alle coste che venga pure affondata. Ora ditemi razzista o fascista. Non mi frega nulla. Ci state voi sotto la metro a stringere le chiappette dalla paura? E se qualcuno la sotto ci rimane ed e' la persona piu importante della vostra vita che fate? Sempre i perbenisti? BASTA IPOCRISIE.

il senso della vita: la mattina ti alzi e allo specchio chi vedi?

(adriano, 1984, vecchio amico.)
soleluna
Inviato: 25/7/2005 15:16  Aggiornato: 25/7/2005 15:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Era il tuo primo messaggio come presentazione? Io ci sto nella metro, anche sui bus e anche moltissime delle persone che amo, e allora? Che faccio picchio perchè ho paura di essere picchiata? Preventivamente? E dove mi differenzio? Dove ? I morti sono morti di qualunque colore siano, e sarò anche cinica ma c'è chi muore per andare a lavoro e chi per recarsi al pozzo a raccattare un catino di acqua per sopravvivere, eh ma già dimenticavo, noi siamo nati nella parte giusta del mondo, che ci frega!

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
maurozio
Inviato: 25/7/2005 16:37  Aggiornato: 25/7/2005 16:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/7/2005
Da: Torino
Inviati: 100
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Citazione:
i morti, quelli, sotto la metro ci sono...
Si purtroppo i morti ci sono, e appartengono a tutte le razze sai? Citazione:
Via dall'iraq e dall'afganistan, via tutti...militari, ONG e Croce rossa. Che restino soli. Pero, via anche tutti dall'italia. E la prima carretta di disperati che si avvicina alle coste che venga pure affondata.
In Iraq sarebbe stato meglio non esserci mai andati, non è stato Terrorismo la guerra in Iraq? C'è ancora qualcuno che crede all'intervento umanitario in Iraq?

tomlamm
Inviato: 25/7/2005 16:44  Aggiornato: 25/7/2005 16:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/5/2005
Da:
Inviati: 94
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
scusatemi, lo so che non c'entra... ma non vi sembra un orco del signore degli anelli? http://us.news3.yimg.com/us.i2.yimg.com/p/afp/20050718/capt.sge.mwy67.180705173139.photo00.photo.default-278x357.jpg ...a quanto pare elfi, nani, orchi e hobbit, oltre agli uomini, esistono veramente... [ Modificato da tomlamm Attivo 25/7/2005 15:46 ]

fiammifero
Inviato: 25/7/2005 16:54  Aggiornato: 25/7/2005 16:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Benvenuto neojuan ! hai dato corpo a certe mie supposizioni su altro post! Una bella entrata ad effetto!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Mnz86
Inviato: 25/7/2005 16:57  Aggiornato: 25/7/2005 16:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/7/2005
Da: BS
Inviati: 246
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ottimo lavoro. Luogo Comune ne esce valorizzato, e di molto, come luogo veramente critico anche verso le tesi che comunque appoggia: sarebbe stato più facile e più "populista" confermare la tesi del fotomontaggio, e invece la diffidenza paga dimostrando la serietà di questo sito (e quindi di quello che dice). Bella lezione di onestà intellettuale Massimo, e grazie. (buone ferie)

Abarna
Inviato: 25/7/2005 17:19  Aggiornato: 25/7/2005 17:19
So tutto
Iscritto: 13/7/2005
Da:
Inviati: 14
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
scusatemi, lo so che non c'entra... UMMADONNA "tomlamm" ma che sei matto!!!! stavo mangiando una banana manca poco che mi strozzo..... una delle cose più brutte cha abbia mai visto in vita mia..... NON LO FARE PIU'!!! cmq chissà perchè danno la scdenza sempre il 15 di agosto. Se qualcuno ricorda (e io lo ricordo molto bene per certe riflessioni mie) anche anno scorso dettero come ultimatum il 15 agosto. 13:53 Le minacce all'Italia: "Lacrime e sangue" Nel minacciare attentati più pesanti e dolorosi di quelli che hanno colpito Londra le brigate affermano, rivolgendosi al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi: "Fino a quando un solo soldato italiano resterà in Iraq tu, primo ministro, puoi solo aspettarti solo più lacrime e sangue". Secondo Debka, uno degli obiettivi primari di Al Qaeda potrebbe essere il Vaticano che l'organizzazione terroristica considera come un 'centro mondiale di eresia'. In un precedente avvertimento le Brigate hanno dato alla Danimarca, all'Olanda, alla Gran Bretagna e all'Italia tempo fino al prossimo 15 agosto per ritirare le loro truppe dall'Iraq. [ Modificato da Natahanabarna Attivo 25/7/2005 16:21 ]

ivan
Inviato: 25/7/2005 17:57  Aggiornato: 25/7/2005 17:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Penso che questo forum sia la continuazione di quello seguito dall'articolo di Paxtibi; pertanto mi intrometto nella discussione .... Allora: "non è tutta cospirazione ..."; penso che in ogni caso questi forum ci aiutino a guardare alle cose del mondo con un ottica diversa, un pò più critica. Gli esempi che seguono fanno capire che in fondo sia vero il detto "a pensar male si fa peccato ma ci si indovina sempre". Primo esempio: gli OGM; L'argomento OGM lo conosciamo tutti; sappiamo che i mass media hanno fatto di tutto per inculcarci il concetto che "OGM=progresso" e che "chi è contro gli OGM è in ultima analisi un paranocio, un esaltato". Sul libro "tutto ciò che sai è falso 2" vi era un capitolo che spiegava chiaramente quale era il problema degli OGM (la vita non immagazzina tutta l' informazione nel DNA, ma il DNA è un dei tanti mezzi che essa usa per conservare e trasmettere l' informazione: corollario: giocare con i geni è pericoloso). Ovviamente il libro (e la relativa casa editrice) in tre secondi possono essere etichettati come "cospirazionisti" e quindi squalificati: basta un etichetta anche malamente appiccicata e si è messi subito fuori gioco.... Con un pò di sorpresa, ho scoperto che anche la rivista Le Scienze può rientrare nei cospirazionisti, gurdate cosa pubblica nell'ultimo numero in edicola ( http://www.lescienze.it/special_list.php3?page=page_current_issue ) : Citazione:
Il genoma alternativo di Gil Ast Il vecchio assioma «un gene, una proteina» è morto. Più un organismo è complesso, più è probabile che la sua complessità derivi dalla capacità di estrarre molteplici significati funzionali da uno stesso gene
In parole povere quest'articolo dice le stesse cose dette dal libro sopracitato. A quanto pare le fila dei cospirazionisti si ingrossano sempre di più ... Secondo esempio: le missioni spaziali. La questione della veridicità o meno delle missioni Apollo tiene banco su questo e su altri siti; comuqnue, su una vecchia rivista qualhe sera fa leggevo: "le uniche immaggini di mercurio sono quelle fornite dalle sonde inviate all'inizio degli anni 70. Queste foto mostrano una superfice di mercurio tempestata di crateri e del tutto simile a quella della luna". Confesso che mi sono venuti i brividi e che non sono stato capace di prosegure oltre la lettura della rivista. Ho guardato le foto della rivista, bè vi assicuro che i dubbi è più che lecito farseli venire. Insomma, questa storia della presunta falsità delle missioni interplanetarie, falsità che non si può smentita in maniera credibile, getta un'ombra sinistra sulla nostra cultura. Terzo esempio: le cronache (tragiche) di questi giorni. Nei servizi televisivi e alal radio si nota un "sottofondo" teso a far montare l'astio verso i musulmani. Vi sono al telegiornale certi servizi che sono un vero e proprio incitamento all'odio razziale. Guardando queste scene, mi è venuto in mente un numero della rivista Avvenimenti di qualche anno fa, il cui il titolo della copertina era qualcosa di simile "il mondo sta vivendo l'apocalisse?"; il senso dell'articolo, a cura dell' ex giudice Carlo Palermo, era qualcosa del tipo di una brutta guerra di religione combattuta spietamente, guerra che ha delle radici profonde anche nell'oscuro mondo dell'esoterismo e delle sette. Non so se riuscirò a recuperare la rivista nel caos della mia libreria e a riproporre in questo forum l'articolo, ma penso che sia proprio il caso di cercarlo e rileggerlo quell' articolo, perchè anch'esso getta un' altra ombra sinistra sulla nostra società. [ Modificato da ivan Attivo 25/7/2005 17:15 ]

fiammifero
Inviato: 25/7/2005 18:44  Aggiornato: 25/7/2005 18:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Terrorismo: in Iran reclutamento di kamikaze 25/07/2005 - 15:42 Lo denuncia il sito 'Bastab' (ANSA) - TEHERAN, 25 LUG - Operazioni di arruolamento di volontari per 'azioni di martirio (cioe' suicide) in difesa dell'Islam' sono state organizzate in Iran. Secondo il sito Internet 'Bastab', i reclutamenti vengono fatti da un'organizzazione finanziata dallo Stato e guidata da un influente ayatollah della citta' santa sciita di Qom. Il sito pubblica inoltre la fotografia del modulo d'iscrizione, che riporta immagini di uomini armati e con il volto coperto da passamontagna. VERO O FALSO ?

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
goldstein
Inviato: 25/7/2005 19:12  Aggiornato: 25/7/2005 19:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Rilancio a fiammifero con un'altra notizia sui terroristi. Cheney's plan to nuke Iran Traduco un pezzo: Il piano di Cheney per sferrare un attacco nucleare contro l'Iran Un recente sondaggio afferma che sei americani su dieci pensano che una nuova guerra mondiale sia dietro l'angolo: Secondo lo stesso sondaggio, il 50% approva l'uso dell'atomica su Hiroshima e Nagasaki, alla fine della seconda guerra mondiale. Piuttosto inspiegabiilmente, quasi i due terzi pensano che bombardare quelle due città sia stato inevitabile. Ci si può solo domandare, dunque, quale sarà la loro reazione a questa inqiuetante notizia, rivelata nell'ultima edizione dell'American Conservative, scritta dall'analista si intelligence Philip Giraldi: "Il pentagono, sotto ordine del Vice Presidente Dick Cheney, ha assegnato al Comando Strategico degli Stati Uniti (STRATCOM) di elaborare un piano di contingenza da essere attivato in risposta ad un altro attacco terroristico in stile 9/11 sul suolo americano. Il piano include un vasto assalto aereo all'Iran impiegando sia armi convenzionali che nucleari tattiche. In Iran ci sono piu' di 450 importanti obiettivi strategici, compresi numerosi sospetti sisi di sviluppo di programmi nucleari. Molti degli obiettivi sono rinforzati o sottoterra e potrebbero non essere neutralizzati con armi convenzionali, di qui l'opzione nucleare. Come nel caso dell'Iraq, la risposta non e' condizionata dal fatto che lIran sia realmente coinvolto nell'atto di terrorismo diretto contro gli Stati Uniti d'America. Molti alti ufficiali dell'Air Force coinvolti nella pianificazione si dice siano raccapricciati da quello che stanno facendo - che si stia preparando un attacco non provocato verso l'Iran - ma nessuno è pronto a rovinare la sua carriera per porre delle obiezioni". [ Modificato da goldstein Attivo 25/7/2005 18:13 ]

fiammifero
Inviato: 25/7/2005 19:20  Aggiornato: 25/7/2005 19:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
19/7 USA al via cooperazione nucleare con l'INDIA (compromette i rapporti Pakistan-India già deteriorati da tempo) 22/7 GIAPPONE dà più poteri al ministro della Difesa,anche senza approvazione governo,in caso di attacco missilistico (pericolo Corea del Nord) 22/7 COREA DEL NORD sollecita trattato di pace con USA per sostituire armistizio (1950-53) e mettere fine alla politica ostile degli USA contro la Corea TERRORISMO A LONDRA ED A SHARM : pista asiatica e pakistana IRAN: reclutamento Kamikaze Sono notizie che se date a se stanti non allarmano più di tanto,ma se le colleghiamo hanno un filo logico . A voi che ne pare?

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
miradio
Inviato: 25/7/2005 20:07  Aggiornato: 25/7/2005 20:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Citazione:
in risposta ad un altro attacco terroristico in stile 9/11 sul suolo americano. Il piano include un vasto assalto aereo all'Iran impiegando sia armi convenzionali che nucleari tattiche.
Certo che gli Iraniani, sapendo di questa eventuale reazione americana, sarebbero proprio coglioni a perpetrare azioni terroristiche. Speriamo che l'opinione pubblica si accorga di questa piccola incongruenza. Come diceva Michael Moore l'unico aspetto rassicurante della 2° elezione Bush e che per legge non ce ne può essere una terza...

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
neojuan
Inviato: 25/7/2005 21:07  Aggiornato: 25/7/2005 21:07
So tutto
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 6
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Mai detto che i militari in irak hanno fatto un intervento umanitario. tuttavia, molte ONG, la Croce Rossa...e poi tutte le organizzazioni varie impegnate a loro dire da anni...esistono e ci sono. e alcuni di questi operatori sono stati anche rapiti... e da noi pagati... I morti son di tutte le razze...si, vero. Ma non discuto la razza di chi e' morto...ma di chi li fa. E allora rinnovo la proposta...via tutti dall'IRAK. Tutti. E via tutti dall'italia. Oggi son tornato a piazza flaminio, a roma. per chi e' di roma e la conosce sa che e' sempre stata un mercato rionale di bagdad. dopo londra avevano sgombrato tutti i vu cumpra. Passati alcuni giorni invece sono tornati in massa...e oltretutto autorizzati dal buon sindaco "integralista" veltroni. ma mi chiedo...la figlia o il figlio del sindaco hanno mai preso li la metro? Non credo... Quanta ipocrisia ragazzi...

il senso della vita: la mattina ti alzi e allo specchio chi vedi?

(adriano, 1984, vecchio amico.)
soleluna
Inviato: 25/7/2005 21:24  Aggiornato: 25/7/2005 21:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Vogliamo parlare di numeri? Di chi i morti li fa, come dici tu? 25.000 mila morti in Iraq in più o meno due anni, 12.000 l'anno, 1000 al mese, 33 al giorno Basta? Indipendentemente da questo ognuno di questi morti, siano essi verdi, gialli o a pois, di religione chiocciolitica o abitanti del cuccurucù, ognuno di loro rappresenta una sconfitta, del diritto, della libertà e della democrazia, ognuno di loro, nessuno escluso. Ogni morto è una sconfitta di tutti. Io la metro la prendo, in posti molto meno controllati di piazzale Flaminio, ad esempio a Ponte Mammolo o ad Anagnina, visto che sei pratico.... cosa credi? E posso garantirti che è capitato che qualcuno mi infastidisse, italianissimi e onorabilissimi compatrioti

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
neojuan
Inviato: 25/7/2005 21:59  Aggiornato: 25/7/2005 21:59
So tutto
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 6
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Bene. Liberi in stato libero? Potro' essere libero di non volerli qui? O intendi islamizzarmi? Figurati che non son neanche cristiano...non faccio marce per la pace e odio chi mi blocca san giovanni tanto per fare inutili manifestazioni... Sono uno schifosissimo anarchico senza palle (cosi mi ha definito il mio cuginetto...) Se vuoi andare giu a dare una mano accomodati...ci son tante ONG che aspettano volontari...visto che gli italiani ti infastidiscono... A proposito di ponte mammolo: sabato e domenica linea b totale italiani in un vagone 1 (io), extracomunitari tutto il vagone... Grazie Veltroni...ti amiamo tutti...

il senso della vita: la mattina ti alzi e allo specchio chi vedi?

(adriano, 1984, vecchio amico.)
maurozio
Inviato: 25/7/2005 22:00  Aggiornato: 25/7/2005 22:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/7/2005
Da: Torino
Inviati: 100
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Dolore per chi non c'è più, e anche per i bambini della coppia italiana che è morta a sharm, che dovranno vivere senza i genitori, uno mi sembra abbia solo 18 mesi. Tutta la situazione fà molto male, solo a pensarci di dover raccontare a un bimbo che la sua mamma e il suo papà non ci sono più mi fa stare male. Ma non è ipocrisia reagire con la logica e il senso critico, è capire che chi compie questi attentati punta ad ottenere lo scontro di civiltà che è una colossale idiozia... Gli attentati purtroppo puntano a creare il terrore e far smettere di ragionare, ogni persona morta in tutti gli attentati nel mondo lascia mariti, mogli, figli , genitori in uno stato di profonda disperazione, che siano italiani o irakeni la disperazione è la stessa. Tutti, indipendentemente dalla religione che professano o dal colore della pelle soffriamo. Tutto questo orrore purtroppo non nasce oggi, ma è sempre esistito, solo che oggi ci colpisce da vicino e questo giustamente ci sconvolge... E allora è giusto cercare di reagire, ma bisogna cercare di farlo ragionando il più possibile senza lasciare che qualcuno possa prendere il controllo della nostra mente. Che la collera per questi attentati ci sia è naturale, ma non dobbiamo permettere che questa si trasformi in odio verso chi non ha nessuna colpa... Affondare le imbarcazioni piene di disperati? questa è la reazione che dovremmo avere? lo hai scritto, ma non lo puoi pensare davvero, ci sono uomini donne e bambini, che neanche sanno dell'esistenza di Binladen o bush, semplicemente perchè devono pensare solo a non morire di fame... Ricordare che negli attentati di sharm la stragrande maggioranza dei morti sono mussulmani non è ipocrisia. Non lasciarti fregare da chi ti vuol far vedere tutto bianco o tutto nero, da chi vuole usare la tua collera per uccidere altri innocenti... Non sono luoghicomun, non è ipocrisia... Ciao! Maurizio. [ Modificato da maurozio Attivo 25/7/2005 21:07 ]

neojuan
Inviato: 25/7/2005 22:25  Aggiornato: 25/7/2005 22:25
So tutto
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 6
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ci sono coloro che ragionano, Maurizio, e coloro che sragionano. No, non affonderei le barche dei disperati...ma continuando a permettere a chiunque di venire qui, presto, ti assicuro, saremmo in molti ad esserlo "disperati"...

il senso della vita: la mattina ti alzi e allo specchio chi vedi?

(adriano, 1984, vecchio amico.)
soleluna
Inviato: 25/7/2005 22:26  Aggiornato: 25/7/2005 22:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Sarà che nella metro di domenica ci viaggiano quasi esclusivamente gli extracomunitari perchè non hanno auto? Può essere che gli italiani invece siano di domenica nella maggior parte dei casi spalmati su qualche spiaggia? Così due idee semplici semplici. Gli italiani, che non mi imboccano le parole da tempo non girare la frittata che non è cotta, non mi infastidiscono, lo fanno solo le persone che usano la testa per dividere le orecchie ("avi a testa 'ppi spattirì i 'rricchi" in vernacolo siculo ) Paxtibi Vulcan, vi prego sorreggete la mia fiducia nell'umanità!!!! ah, riflettendoci mh eureka!!! Ci siete! Allora posso sorridere

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
Polidoro
Inviato: 26/7/2005 0:47  Aggiornato: 26/7/2005 0:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Citazione:
Personalmente sono amareggiato e schifato. la mia idea:
Caro NeoJuan, sei un idealista, altro che razzista o fascista. Sai, dare un’etichetta non è che un riassunto di tante cose, giusto per far prima, non deve essere un insulto. Tu, dunque, mi sembri un idealista. “Via dall'iraq e dall'afganistan, via tutti...militari, ONG e Croce rossa”, si d’accordo ma con chi stai parlando? con chi è in Iraq e in Afganisthan, no? e chi c’è là, ma gli Americani, no? Allora lo stai dicendo a loro. Quindi, perbacco, hai il mio appoggio. Ci sarebbe da capire perché ci sono là, una ragione c’è: non si muovono migliaia di uomini e miliardi di dollari senza motivo, ma questa è un’altra storia. Per quelli che vuoi mandare via dall’Italia: supponiamo che hai una mamma vecchia e non autonoma, che tu sei sposato e lei è rimasta sola, supponiamo che hai abbastanza denaro per pagare una “badante”, dimmi: chi trovi, un’italiana? Se rispondi si, giuro che menti, non sei onesto, perché qui dove sto io trovi polacche, argentine, filippine, tutti i colori che vuoi, ma niente italiane. E tra queste qualcuna deruba il “badato”, qualcun altro è meravigliosamente servizievole e affettuoso. Normale casistica, direi. E muratori, operai vari, dimmi chi trovi? In gran parte sempre extracomuniari, albanesi, rumeni, spesso “sdatti” (è un mio modo di dire per incapaci, inadatti). Insomma li vuoi mandare via, mandali via, per me va bene, ma non credo sia saggio: non c’è più nessun italiano disposto a fare certi lavori. Non sono d’accordo sull’affondamento delle carrette perché in poco tempo il mare ne sarebbe pieno con impedimento della normale navigazione. Concludendo: la tua non è un’idea, è un pio desiderio. E l’ipocrisia non c’entra nulla, anche se suppongo che l’hai detto come esortazione ad essere realisti, a non chiudere gli occhi davanti ai problemi.

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Federica
Inviato: 26/7/2005 1:06  Aggiornato: 26/7/2005 1:06
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 18
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ciao a tutti è il mio primo intervento anche se leggo il sito da tanto tempo perchè lo trovo interessante e riesce a fornire quelle informazioni che l'informazione in genere ha interesse a non far conoscere. Io prendo la metro praticamente quasi tutti i giorni. A volte ci si pensa al rischio di attentati ma credo anche che ormai non c'è un posto sulla terra dove puoi essere sicuro al 100%. In teoria non si dovrebbe fare più nulla, ma non sarebbe giusto,si farebbe il gioco del terrorismo che ha l'obiettivo di metterti paura e di farti vivere nell' incertezza del domani. La cosa che più mi fa rabbia è che purtroppo ci vogliono far credere l'europa e l'america fanno e faranno il massimo per combattre il terrorismo.quando invece mi sto sempre più convicendo che la regia di tutto sia quanto mai vicina a noi, sia di stampo occidentale e americano. si viene a sapere infatti, quasi per sbaglio, che sia l'11 settembre che il 7 luglio c'erano in corso simulazioni uguali a quello che di li a poco sarebbe stata la realtà dell'attentato e non più la simulazione. Direi che le probabilità che un paese a sua insaputa subisca un'attentato identico a quello simulato sono pari a zero. A meno che non sei tu stesso paese a fartelo in casa. Questo è quello che più mi fa schifo! Purtroppo chi ci rimette la vita è sempre la gente comune che non c'entra nulla con i sporchi interessi politici, i politici che governano il mondo non si trovano nè sulle torri nè sulle metro, fermo restando che nessuna vita umana dovrebbe mai e poi mai morire per causa di attentato terroristico. Ciao Federica

Arthes_ge
Inviato: 26/7/2005 1:35  Aggiornato: 26/7/2005 1:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2005
Da: New World
Inviati: 36
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ciao a tutti, Non mi pare sia facile capire a posteriori, in una situazione, dove veramente sia la verità, a meno che quella situazione uno non l'abbia vissuta di persona. Si possono fare ipotesi, teorie più o meno valide, ma continuo a rimanere convinto di una cosa... Con l'odio e l'ira una persona tende a fare ragionamenti sbagliati (e di conseguenza azioni sbagliate), con l'amore e la compassione le azioni intrapese dagli uomini (per quanto imperfette) hanno fatto sicuramente meno danni delle azioni derivanti dall'odio. Capisco che in certe situazioni è difficile non cedere agli istinti, ma è proprio quello che ci differenzia dagli animali. Il poter capire, il poter ragionare e quindi cercare di scegliere la cosa migliore è quello che ci ha permesso di distinguerci da loro... Quando ci lasciamo andare agli istinti bestiali (cioè occhio per occhio) non facciamo altro che distruggerci da soli... Mi sembra che nella storia ci siano migliaia di esempi che ce lo ricordano... Più ci faremo prendere dalla paura, più i governi ci faranno vivere nel terrore... più saremo persone manipolabili... Se tutti noi ci impegnassimo a smascherare le balle che ci propinano (un ottimo insegnante è proprio Massimo), allora sempre più gente aprirà gli occhi, comprendendo finalmente chi è il vero nemico o terrorista di turno... Finchè ci scanneremo tra noi o saremo intenti a liberarci dai presunti "terroristi" che ci propinano, continueremo a fare il loro gioco rimettendoci un casino... perchè le future vittime potremmo essere proprio noi o qualcuno a noi caro... Questo è quello che penso...

La mia libertà termina là dove limita quella di un altro individuo (e viceversa)
Paxtibi
Inviato: 26/7/2005 1:55  Aggiornato: 26/7/2005 1:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Paxtibi Vulcan, vi prego sorreggete la mia fiducia nell'umanità!!!! Soleluna, spero di non essere la tua ultima speranza... A parte gli scherzi, per ora la mia umanità è ancora in buone condizioni, ma direi che anche la tua non corre seri rischi. Quella di altri può sembrare un po' sbiadita, ma sono tempi duri per tutti, che ci vuoi fare... Chissà, forse il buon esempio li aiuterà a rinfrescarla: senza umanità all'uomo rimane ben poco, giusto un accozzaglia di oggetti inutili e di istinti incontrollati. Intanto noi siamo salvi, e grazie a questo punto d'incontro anche meno soli di prima. A NeoJuan dico soltanto che, se davvero se ne andassero tutti dall'Iraq - ma anche da molti altri paesi - il problema di quelli che vengono "qui" sarebbe già risolto: senza caschi blu stupratori e pedofili, senza imperialisti assetati di sangue, senza faccendieri e mercanti di armi che foraggiano i peggio dittatori, vedresti pian piano diminuire anche i profughi, e magari molti di quelli che già sono emigrati tornerebbero felici alle loro patrie. Ma come scrive giustamente Polidoro, questo è un'utopia, un sogno da vero idealista!

Vivi
Inviato: 26/7/2005 2:01  Aggiornato: 26/7/2005 2:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2004
Da: nord Italia
Inviati: 198
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ho trovato questa foto: http://www.repubblica.it/2005/g/ARCHIVE/homepage/images/sezioni/esteri/londrametro10/meaculpa_HM/este_2517530_58410.jpg Adesso ci vuole il sito che verifichi se quel vaso in plastica, mostrato dalla Polizia inglese, http://www.guardian.co.uk/gallery/image/0,8543,-10705245618,00.html ci sta nello zaino tipo … Ci si lamentava (i giornalisti) che ci sono state poche immagini ?… eco vi serviti: http://www.repubblica.it/popup/servizi/2005/metro/1.jpg Ecco i perseguitati terroristi che a causa delle sofferenze da loro patite decidono di diventare kamikaze contro il loro stesso Paese. Qui sono ritratti un mese prima degli attentati a Londra, durante momenti drammatici della loro triste esistenza. Che presa per i fondelli … [ Modificato da Vivi Attivo 27/7/2005 2:07 ]

Paxtibi
Inviato: 26/7/2005 2:21  Aggiornato: 26/7/2005 2:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
il poter ragionare e quindi cercare di scegliere la cosa migliore è quello che ci ha permesso di distinguerci da loro... Quando ci lasciamo andare agli istinti bestiali (cioè occhio per occhio) non facciamo altro che distruggerci da soli. I peggiori nemici delle formiche nere sono le formiche rosse, e viceversa. Nonostante si comportino in maniera identica. Un saluto a Federica, che ha avuto il buon senso di schiarirsi le idee prima di intervenire, laddove in altri prevale il desiderio di esprimersi prima ancora di capire. Ma va bene lo stesso, finché le parole esprimono una tensione genuina e non ideologica: data questa premessa, si può discutere di tutto.

autoexilio
Inviato: 26/7/2005 5:23  Aggiornato: 26/7/2005 5:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/7/2005
Da:
Inviati: 58
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
La mia prova finale: http://www.flickr.com/photos/99652533@N00/28632106/ Hola MM, vera o falsa, penso sia meglio non perdere neppure un minuto con prove di questo tipo: nell'era digitale qualunque immagine, anche tecnicamente perfetta, puó essere creata in 5 minuti come una narrazione. Anche il fatto che i presunti kamikazee siano stati "fotografati" sempre soli é sicuramente "strano", ma di per sé non significa nulla. Si potevano "incollare" anche su immagini con pubblico... L'intervista a Power é l'unico indizio forte che abbiamo per dubitare di tutta la versione ufficiale. E una cosa mi sorprende ancor di piú: E' possibile che nessun magistrato, nella culla del diritto, abbia mai pensato di interrogarlo? Magari per sapere chi é il folle che gli avrebbe commissionato una simulazione di attentato proprio il giorno dei G8 (e questo fa quasi ridere...). Anche lui, come ex agente di scotland yard, non si sará domandato: ma non sarebbe meglio rimandarla a domani? Nessuno dei familiari delle vittime ha chiesto una commissione d'inchiesta indipendente? Sapete qualcosa al rispetto? Ciao

ALZHEIMER MACHT FREI
Paxtibi
Inviato: 26/7/2005 6:06  Aggiornato: 26/7/2005 6:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Autoexilio sei meglio di Sherlock Holmes! La tua prova finale mi ha convinto, ed è anche la prova che Osama è vivo!!! penso sia meglio non perdere neppure un minuto con prove di questo tipo: nell'era digitale qualunque immagine, anche tecnicamente perfetta, puó essere creata in 5 minuti come una narrazione. Hai perfettamente ragione, anzi, a voler giudicare dalle mega produzioni di Hollywood, è molto più facile creare delle immagini che dei soggetti credibili: gli uomini, a forza di guardare, stanno perdendo l'uso della parola. Tanto che prendono per buone le storie più incredibili, perché per metterle in dubbio servirebbero parole che non gli appartengono più.

Annuit_Coeptis
Inviato: 26/7/2005 9:20  Aggiornato: 26/7/2005 9:20
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da: Lamuria
Inviati: 30
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Reputo che al momento esistano 2 tipi di terrorismo: - istutuzionalizzato - originale Il secondo e' quello che e' sempre esistito e che si macchia di attentati in Israele, Iraq, Afghanistan, ecc... Il Primo invece si macchia degli attentati in grande stile: 9/11 e il primo attentato a Londra. Dico il primo perche' a mio avviso il secondo era un attentato vero e proprio organizzato da qualche eversivo (o semplicemente da qualche emulatore). In sostanza quello che voglio dire e' che non tutti gli attentati sono da ricercare all'interno di una Matrice atta a modificare le abitudini e le liberta' dell'occidente, ma ci sono anche quelli di matrice popolare. Vorrei nei prossimi giorni fare una mia classificazione dei vari eventi. Ci provero'.

Prima o poi le verita' vengono sempre a galla!
ivan
Inviato: 26/7/2005 9:50  Aggiornato: 26/7/2005 9:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Alcune strane conseguenze di questi fatti: http://italy.indymedia.org/news/2005/07/841365_comment.php#841423 [ Modificato da ivan Attivo 26/7/2005 8:51 ]

Annuit_Coeptis
Inviato: 26/7/2005 11:10  Aggiornato: 26/7/2005 11:10
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da: Lamuria
Inviati: 30
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Scusa ma personalmente ho smesso di leggere indymedia Italia. E' sconcertante come sia facile prendere insulti in un forum dave ogniuno e' libero di esprimere le proprie idee. Per distuggere magari post osceni ci sono i moderatori... Cmq reputo che ci sia una parte del mondo islamico integrato che voglia fare di tutto per aiutare il mondo contro il terrorismo, solo che al momento la maggior parte delle persone gli sparerebbe a vista. Io mi auguro che in Italia non succeda nessun attentato; altrimenti, specialmente al Nord, vedremo scene allucinanti....

Prima o poi le verita' vengono sempre a galla!
fiammifero
Inviato: 26/7/2005 12:00  Aggiornato: 26/7/2005 12:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Reputo che al momento esistano 2 tipi di terrorismo: - istutuzionalizzato - originale ????????????????????????????? - ISTITUZIONALIZZATO ( CIA-MOSSAD-KGB ) !!!!!! Torna indietro nella storia,rifletti e collega poi ne riparliamo. Ciao!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
titano75
Inviato: 26/7/2005 12:23  Aggiornato: 26/7/2005 12:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/4/2005
Da: Roma
Inviati: 704
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ciao a tutti, ho seguito ogni avvenimento, londra II e Sharm , solamente attraverso i media classici, purtroppo non avevo il PC, devo dire che fa una bella differenza ascoltare i TG e leggere i soliti quotidiani e leggere Post e articoli su LC e su internet........ Meno male che ci siete.....tutti quanti intendo...... Ci possono essere delle differenti opinioni,ma comunque c'è del dialogo e trovo che sia l'unica strada percorribile se vogliamo pensare ad un futuro , non dico migliore , ma per lo meno , meno carico di menzogne e di sotterfugi ..... Penso che il giocattolo si stia rompendo e che bisogna in un modo o nell'altro ritornare " all'anno 0 ". Titano

a faccià in giù su di uno specchio d'acqua....
ascolto il mondo e vedo il fondo...
fiammifero
Inviato: 26/7/2005 12:52  Aggiornato: 26/7/2005 12:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Tanto per non farci mancare niente ,segnalo su www.peacereporter.it un articolo " I Balilla di Putin" . Aria nuova anche il Russia

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
andrea748
Inviato: 26/7/2005 13:58  Aggiornato: 26/7/2005 13:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ormai sono sull'orlo dell'esaurimento nervoso. Non voglio credere che ci siano davvero gruppi di persone organizzate per distruggere ogni forma di dissenso. Ma credo che me ne convincerò presto. Tutto questo "terrore" gli permettedi inatenarci e di sorvegliarci, facendoci credere che è per il nostro bene. E' questo il problema maggiore. La mia preoccupazione, visto che sulla metro ci viaggio, è che possa incappare in uno dei loro atti dimostrtivi. In fin dei conti sacrificare 100 persone per poter "promulgare" una legge che sia abbastanza restrittiva delle nostre libertà, mi sembra un presso che si possa pagare. Pensiamo un momento ad una cosa sola: e se in quella foto ci fossimo stati noi? Chi ci dirà mai chi sono realmente quei quattro? Questo è il vero fake. Nelle torri sono spuntati fuori i passaporti degli attentatori, così come è successo stavolta. A Madrid sono stati intercettati i telefonini. E' possibile che con questa tecnologia e con questo culo (scusate il francesismo) che si ritrovano gli inquirenti, non si possa mai "prevenire"? Scusate gli appunti disordinati di viaggio.

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
caio
Inviato: 26/7/2005 14:08  Aggiornato: 26/7/2005 14:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/4/2005
Da: Padova
Inviati: 32
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Chi parla di "ormai non c'è nessun posto dove essere sicuri", si dimentica (o forse è troppo giovane per saperlo) di come si viveva negli anni '70 in Italia. Durante la prima notte che passai a Roma, era l'inverno del 1980, ci furono una decina di attentati più o meno gravi (senza morti) e ricordo come ascoltammo allibiti la sequenza come raccontata da un giornale radio, ma senza chissà quale enfasi: era la normalità. I miei genitori si rifiutavano di mandarmi a Padova con un mio cugino più vecchio, negli anni '70, per tutto ciò che vi succedeva giornalmente. Qual è la differenza con i nostri giorni? Forse che allora gli attentati c'erano per davvero e tutti italianissimi (senza entrare nella spirale dei coinvolgimenti "stranieri", aspetto che ci avvicinerebbe, in qualche modo, alla situazione attuale). E la soluzione? Mandare all'esilio tutti i coinvolti in gruppi extra-parlamentari? Ucciderli tutti? Decerebralizzare l'intera popolazione italiana, come fece Pol Pot, eliminandone una buona parte? O farla morire di fame, come ha fatto la Corea del Nord? Chi pensa che la soluzione stia nell'affondare le carrette che navigano verso il nostro paese, dimostra di aver capito perfettamente come funziona il nostro mondo. La prossima volta che si presenterà a casa mia chiedendomi un bicchier d'acqua, gli sparerò seduta stante, come da suo desiderio. Capisco che la paura faccia fare pensieri al limite estremo del nostro essere umani (se lo siamo ancora), ma la cosa più grave è quando la paura chiude i contatti di quella parte del cervello che dovrebbe invece ragionare razionalmente.

Come dice quel detto: “Se la merda fosse oro, i ricchi avrebbero due buchi del culo e i poveri nemmeno uno”. L’adeguamento strutturale dei buchi del culo degli africani, purtroppo, è ancora di là da venire.
hi-speed
Inviato: 26/7/2005 14:34  Aggiornato: 26/7/2005 14:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Come diceva Michael Moore l'unico aspetto rassicurante della 2° elezione Bush e che per legge non ce ne può essere una terza... Si candida suo fratello!!!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
hi-speed
Inviato: 26/7/2005 15:09  Aggiornato: 26/7/2005 15:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Non centra ma vorrei tornare sul caso Galloni troppo presto dimenticato: (lo posto qui perchè come dicevo nel sondaggio i commenti nuovi di vecchi links non si vedono...purtroppo) http://www.cronologia.it/storia/a1978a6.htm 29-30 LUGLIO - Uno stranissimo Consiglio della DC. - ZACCAGNINI nel meeting, fa uno strano discorso, dove ipotizza un coinvolgimento americano nella vicenda Moro. Subito dopo FRACANZANI lancia la proposta di istituire una commissione per far luce sui servizi speciali stranieri; e ZAMBERLETTI è ancora più esplicito, parla di un possibile coinvolgimento della CIA americana. Poi l'8 agosto (ma la rivista uscì il 1° agosto -due giorni dopo il "meeting" DC) su Panorama, Filippo CECCARELLI intitola un suo articolo "Moro come Kennedy?". Di singolare in questo articolo - che attirò l'attenzione di molta stampa che recepì da quell'articolo quello che voleva, è che non non c'era scritto che gli Usa hanno avuto una parte nell'eliminazione anche fisica di Aldo Moro attraverso le Brigate rosse. Ma scriveva Ceccarelli e cercava di documentare che una parte di democristiani aveva (anche) questo sospetto. Cosa di cui si potrebbe essere convinti o no, ma che pur essendo in quei giorni un argomento scomodo, trova conferma in un'ampia pubblicistica sviluppatasi poi anche in sede di inchieste parlamentari. Quei sospetti erano che l'eliminazione fisica di Moro dalla scena politica era opera degli americani a causa dell'apertura ai comunisti nel governo. Va da sè che tale diffidenza da parte democristiana (e di alcuni giornali che davano risalto a quelle ipotesi) poteva senz'altro fare il gioco dell'altra potenza, quella sovietica; ma forse anche per questo veniva espressa con un sovrappiù di preoccupazione. Nel numero di domenica 6 agosto il giornale Alto Adige pubblicò il resoconto di una serie di ulteriori discorsi di Piccoli che riecheggiavano e approfondivano questo schema di sottintesi sospetti riportati da Ceccarelli: "Sono assolutamente convinto - sosteneva Piccoli - che tutto ciò che avviene in Italia non è che il risultato del prendere posizione dei grandi paesi sulla drammatica composizione del domani (...) Sono convinto che quando la verità su Moro rapito e ucciso verrà fuori, scopriremo che fu stroncato perché non volle che l'Italia fosse teatro di competizione, come lo fu nel primo conflitto mondiale e nel secondo, di manovre massoniche; fu stroncato perché negli ultimi tre mesi, nei colloqui con americani e russi, aveva mostrato questa sua capacità di iniziativa per dare sbocchi autonomi agli equilibri del nostro paese" Nella cupa confusione - dirà poi Ceccarelli- e nella perdurante incertezza di quei giorni, emergeva a tratti nella dc anche un'area - e queste dichiarazioni di Piccoli in parte lo confermano - che non escludeva l'ipotesi secondo cui sulla vicenda Moro fossero intervenute, più o meno d'accordo, per motivi diversi ma convergenti, entrambe le potenze mondiali, interessate a mantenere un ordine che l'anomalia italiana, con il partito comunista invitato dalla Dc nell'area del governo, rischiava o forse aveva già messo a repentaglio. Ma stranamente molta stampa italiana commentò questo articolo di Ceccarelli; che non era una sua tesi ma riportava solo i sospetti usciti dal Consiglio DC. Come in seguito farà notare Ceccarelli tirato in ballo, "...tra le due cose - 1. Gli Usa hanno contribuito all'eliminazione di Moro; 2. Alcuni dc pensano che ambienti americani potrebbero aver contribuito alla sua eliminazione - c'è una differenza concettuale e giornalistica niente affatto sottile, e la si può cogliere appunto leggendo l'articolo con la dovuta obiettività, senza tirarselo dalla propria parte per fare bella figura (i servizi russi), o prenderlo a pretesto (per giunta senza nemmeno leggerlo, anche in alcune relazioni delle Commissioni) per dimostrare che l'ala nera del Kgb si protese su uno dei più traumatici episodi della storia politica italiana". Solo la gente della strada non ci capì più niente. Alcuni invece ci videro chiaro, altri intravedevano delle trame oscure. Quelli con i piedi per terra invece si dissero "Figuriamoci se la Cia faceva un rapimento del genere e si metteva ad aspettare 55 giorni per poi ucciderlo". Documenti non c'erano, salvo veline di un servizio segreto, passata da un altro servizio segreto e annotati da un terzo servizio segreto. La verità sulla "disinformazia" con un'interpretazione anche un po' oscura, se non capziosa, forse verrà fuori solo quando un giorno crollerà il "Muro" di Berlino. Ne sapremo forse qualcosa dopo il 2000. Forse, e se non funzioneranno i reciproci ricatti.

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Polidoro
Inviato: 26/7/2005 16:52  Aggiornato: 26/7/2005 16:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Luccica, Luccica, altro che se luccica. Ovvero: La Bomba magica Citazione:
"The policeman said 'mind that hole, that's where the bomb was'. The metal was pushed upwards as if the bomb was underneath the train."
Cambridge Evening News Il metallo era spinto verso l'alto come se la bomba fosse stata sotto il treno. Allora manipolino tutte le foto che vogliono per far si che noi si discuta se quella linea o l'altra..., se quell'uomo nel bus (a proposito non è EVIDENTEMENTE "scontornato"?) può essere l'unico passeggero in un'ora di punta ma, CASPITERINA (diceva mia nonna), CAZZO (dico io): se il metallo è spinto in su E' SPINTO IN SU. Ergo (diceva mio nonno): la bomba era sotto il treno. o no? E come c è arrivata? SOTTO il Treno, non sopra. [ Modificato da Polidoro Attivo 26/7/2005 16:05 ]

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
fiammifero
Inviato: 26/7/2005 17:02  Aggiornato: 26/7/2005 17:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ormai sono sull'orlo dell'esaurimento nervoso. Io alla paranoia Massimo infiltrato CIA Santaruina infiltrato Vaticano Paxtibi eremita sulla sua isoletta MC alle prese con il suo frenzy Ivan perso nello spazio Molti sulla sponda a domandarsi.salto o non salto? Come vedi sei in buona compagnia Che sia questo il nuovo ordine mondiale?

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
ivan
Inviato: 26/7/2005 18:15  Aggiornato: 26/7/2005 18:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Fiammifero! E' un bellissimo commento! Perso nello spazio ... magari... sempre meglio che alienato alla catena di montaggio. Ciao. P.s.: Max infiltrato CIA ... bè gli estremi per pensarlo ci sono ... e, si, è vero, a pensar male ... E poi, Vulcan ? Dove sarà? Sarà della CIA pur lui? [ Modificato da ivan Attivo 26/7/2005 17:58 ]

fiammifero
Inviato: 26/7/2005 19:11  Aggiornato: 26/7/2005 19:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Non si può essere sempre cinici! E Vulcan? già,sorry me ne ero dimenticata! Vola sempre più alto!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
freeitaly76
Inviato: 26/7/2005 19:37  Aggiornato: 26/7/2005 19:37
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 3
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Guardate anche quei riflessi sella parete a specchi dietro,devo proprio affermare che la foto e' vera e non sembra affatto manipolata. A voi non sembra ?

Liberiamoci da questi demoni al piu' presto
Linucs
Inviato: 26/7/2005 20:48  Aggiornato: 26/7/2005 20:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
se il metallo è spinto in su E' SPINTO IN SU. Ergo (diceva mio nonno): la bomba era sotto il treno. Come credi che facciano le "autobombe" di Bin Laden a lasciare un cratere di due metri sul pavimento? http://photos16.flickr.com/21490780_e9b1ca6b24_o.jpg (dehe!!!)

Linucs
Inviato: 26/7/2005 20:50  Aggiornato: 26/7/2005 20:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
E' possibile che con questa tecnologia e con questo culo (scusate il francesismo) che si ritrovano gli inquirenti, non si possa mai "prevenire"? Se il testimone ha capito che la bomba era sotto il treno, si deve ragionevolmente pensare che lo abbiano capito anche gli "inquirenti." Quindi, a) perché non circolano ancora foto dell'interno del treno? (indovina?) e b) per chi lavorano gli "inquirenti?" (cucù!)

Paxtibi
Inviato: 26/7/2005 20:57  Aggiornato: 26/7/2005 20:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
... in quel mentre, in Italia: Poteri di polizia giudiziaria alle forze armate: ad attribuirli è una norma introdotta dal Senato al decreto sulla Pubblica amministrazione, da oggi pomeriggio all'esame dell'Aula della Camera. Il provvedimento prevede che gli uomini delle forze armate abbiano funzioni analoghe a quelle che avevano nel 1992 durante l'operazione 'Vespri siciliani' contro la mafia: potranno dunque identificare persone, perquisire i mezzi di trasporto, requisire armi e esplosivi, istituire posti di blocco, compiere atti di polizia giudiziaria. Et voilà!

fiammifero
Inviato: 26/7/2005 22:30  Aggiornato: 26/7/2005 22:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
e in quel mentre negli USA: "La frattura nel sindacato statunitense è molto grave e credo che quanto sta avvenendo al Congresso Afl-Cio sia motivo di preoccupazione ed inquietudine per tutto il sindacalismo". Così il segretario generale della Cisl, Savino Pezzotta, commenta lo svolgimento dei lavori alla Convention a Chicago, dove quattro organizzazioni, tra cui quella dei potenti "teamsters", i camionisti, hanno ufficializzato il divorzio proprio mentre l'Afl-Cio celebrava il cinquantenario dell'unificazione. "Una frattura, la maggiore registrata da un sindacato, preoccupante soprattutto perchè - sottolinea Pezzotta - avviene nel momento in cui il sindacalismo mondiale è in fase di rifondazione". A maggio del 2006, infatti, ci sarà la nascita del nuovo sindacato internazionale, nel quale convergeranno le due confederazioni sindacali mondiali Icftu e Cmt insieme a tutte quelle organizzazioni sindacali libere e democratiche non ancora affiliate ad alcuna confederazione. Ma Pezzotta segnala anche un altro elemento preoccupante che sta emergendo nel corso degli interventi alla Convention di Chicago: "Siamo di fronte ad un capitalismo duro, aggressivo, in cui i diritti dei lavoratori vengono messi in discussione perfino in una democrazia come quella americana. L'aggressività e gli attacchi ai diritti dei lavoratori richiedono che anche il sindacalismo italiano mostri molta più attenzione a ciò che succede nel terreno delle culture e dei valori di riferimento. Certo questo servirà a contrastare la concorrenza cinese! Invesce di esportare diritti,si preferisce eliminarli a chi se li è guadagnati!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Bruno61
Inviato: 26/7/2005 22:30  Aggiornato: 26/7/2005 22:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/7/2005
Da: Sol III
Inviati: 125
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
E' solo un provvedimento di facciata. Gli ultimi militari di leva (a cui erano affidate le missioni di controllo del territorio) mi sembra abbiano finito lo scorso giugno e l'esercito si sta dannando per trovare volontari. Don't worry, be happy Ciao Bruno

hi-speed
Inviato: 26/7/2005 22:50  Aggiornato: 26/7/2005 22:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Nell' ANCHE L'ARTE DEL FOTOMONTAGGIO NEL CILINDRO DI SCHWARTZNEGGER non si vede una maramazza!. Sarà colpa di Firefox o le foto sono sparite? Help

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
MargotMine
Inviato: 26/7/2005 23:06  Aggiornato: 26/7/2005 23:06
So tutto
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 1
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ciao a tutti, volevo dire che ormai non importa più se una foto è stata ritoccata o meno (anche se sono più propensa per il ritocco) e creare discussioni ....credo che sia più importante capire che dietro a qualsiasi attentato degli ultimi anni c'è sempre la stessa mano.....una mano che riesce ad arrivare ovunque come e quando vuole.....credo che questa mano sia molto più importante di quello che si possa pensare........l'organizzazione che è dietro tocca alte sfere a livello palnetario ( e non estremisti dell'Islam) che hanno grossi interessi economici e di potere.....solo quando si riuscirà a capire chi può trarre vantaggio da tutto ciò si avranno tutte le risposte ad ogni domanda (ormai saranno miglioni solo le mie) che ci siamo posti fino ad ora...penso anche che quest'organizzazione di "fanatici dell'omicidio di massa" non sia composta da esseri umani....l'essere umano possiede una coscenza...avendo seguito gli eventi degli ultimi anni riesco solo a dedurre che la mano di tutti i crimini contro l'umanità avvenuti sia una mano non umana.....................................

iela
Inviato: 26/7/2005 23:19  Aggiornato: 26/7/2005 23:19
So tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da:
Inviati: 15
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
A proposito di taroccamenti e distorsioni, metto un link a globalresearch.ca, sito molto interessante. Questa pagina rinvia a sua volta ad un articolo del "Guardian", che ha messo sul proprio sito un video (guardabile anche su globalresearch) tratto dalle telecamere di sicurezza della metropolitana. Se avete un computer lento o non volete scaricare il video, ci sono comunque un paio di frames del video nella pagina qui sotto. Il punto è: come mai nel video, a parte gli attentatori (o presunti tali) non c'è nessuno? Eppure siamo all'una di un giorno lavorativo, le vittime ci sono state eccome. Ma nel video non si vede proprio nessuno. Che fine hanno fatto il milione e rotti di persone che quotidianamente girano per la metropolitana di Londra? Si accettano scommesse. http://globalresearch.ca/index.php?context=viewArticle&code=20050726&articleId=739

Paxtibi
Inviato: 27/7/2005 2:59  Aggiornato: 27/7/2005 2:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ho visto che comedonchisciotte rilancia la tesi del montaggio. A me sembra invece che non ci dovrebbero essere più dubbi, a parte quello che sembra un ritocco dei volti. L'osservazione di freeitaly76 sul riflesso nella vetrata direi che è un altro punto a favore per questa tesi. Comunque non c'è dubbio che tutta la questione è secondaria, e forse si tratta semplicemente del vecchio trucco di confondere le acque e dividere il fronte nemico. Chissenefrega se è un montaggio o no, o se nessun aeroplano ha mai colpito il WTC (io la penso così, ma mi guardo bene dall'insistere per cercare di convincere qualcun altro), è tutta la storia che non regge!

goldstein
Inviato: 27/7/2005 10:18  Aggiornato: 27/7/2005 10:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Almeno a rense si son posti dei dubbi: l'articolo e' stato purtroppo postato un po' da tutti, da uruknet a whatreallyhappened, mentre anche sul blog stesso di quel tizio, se leggete i commenti, si son accorti quasi tutti. Come si puo' pensare che uno che faccia un fotomontaggio lasci la sbarra in primo piano? L'unico che si e' salvato e' Alex Jones, che pur postando l'articolo, ha lasciato dei punti interrogativi, ipotizzando che si trattasse di un'illusione ottica (ma farla vedere ad uno del mestiere prima pare brutto..). Se proprio vogliono modificarla, e chissa' quante volte e' stato fatto in passato, potremmo anche non accorgercene: anche riprodurre le riflessioni non e' niente di trascendentale, e se lo fa uno bravo, magari su una foto a risoluzione maggiore poi portandola a questa della foto... avoglia a trovare le differenze.

Redazione
Inviato: 27/7/2005 13:53  Aggiornato: 27/7/2005 13:53
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Mi è stato chiesto da parte di Serendipity di tradurre in inglese la pagina. L'ho appena messa on-line. Ora verranno a vederla i siti suddetti. (Che fighi siamo, scusate?)

Paxtibi
Inviato: 27/7/2005 14:22  Aggiornato: 27/7/2005 14:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Beh, Massimo, meno modestia: in questo caso il figo sei tu. Io semmai mi sono sentito un pollo... PS: nel caso della gamba mancante, osservando meglio, mi sono reso conto che non manca affatto e non è neanche coperta dal cartello: semplicemente è un effetto prospettico, il piede si è appena sollevato dal suolo e la parte inferiore della gamba è quasi coincidente con la linea di fuga. Si vede infatti la scarpa bianca, subito sopra al cartello. [ Modificato da Paxtibi Attivo 27/7/2005 15:56 ]

Redazione
Inviato: 27/7/2005 21:38  Aggiornato: 27/7/2005 21:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Oltre al benvenuta, un ringraziamento a MargotMine che col suo post mi ha fatto scattare l'allarme. (Per il quale ho scritto l'articolo dei polli). Massimo

goldstein
Inviato: 27/7/2005 21:59  Aggiornato: 27/7/2005 21:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA

fiammifero
Inviato: 27/7/2005 23:13  Aggiornato: 27/7/2005 23:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
La tragica morte del finto terrorista a Londra ha fatto scuola,o meglio vogliono mandare a scuola i detective! NEW YORK/ DETECTIVE STUDIANO VERMEER PER IMPARARE A OSSERVARE 27/07/2005 - 18:14 L'iniziativa integra l'addestramento del distretto di polizia New York, 27 lug. (Apcom) - L'ultima trovata della polizia di New York è degna di Sherlock Holmes. Per sviluppare lo spirito di osservazione dei suoi detective, il distretto li manda a studiare i capolavori di Vermeer, Turner, El Greco, nella convinzione che per risolvere i crimini, così come per capire l'arte, bisogna notare i dettagli. .................................................................................. . Messi davanti alla "Fantesca che porge una lettera", del pittore olandese Jan Vermeer, i detective vengono interrogati sugli elementi essenziali della scena: chi, cosa, quando e perché. "La signora è benestante, regge la penna con la mano destra, è in atteggaimento riflessivo", dice il capitano Ernest Pappas. In suo soccorso viene un altro collega: "La cameriera - dice - sta forse portando brutte notizie, è in posizione di difesa". E così via. A dirigere le sedute, dopo l'orario di chiusura della galleria, è la sovrintendente Amy Herman. A lei il compito di rivelare agli "studenti" della polizia se le loro intuizioni sono corrette o meno. "Non sempre le cose sono come appaiono - avverte - a volte c'è molto di più. Basta guardare con attenzione e non escludere ipotesi a priori". ............................................................. . E i primi risultati, a sentire i detective, non si sono fatti attendere. "Una volta, studiando la scena di una tentata evasione, mi sono venute in aiuto le cose che avevo imparato osservando i dipinti. Ho esaminato la scena sotto angolazioni diverse e solo in questo modo sono riuscito a capire la via di fuga utilizzata dal ricercato", spiega David Grossi, capitano della Nypd. Era stato propio lui, davanti al capolavoro di El greco, "la cacciata dei mercanti dal tempio", a dire: "Questo sarebbe un lavoro per le squadre di pronto intervento: ci sono segni di furto, aggressione. Quanto a Gesù, nel mezzo, sarebbe probabilmente accusato di incitazione alla violenza". No comment!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Redazione
Inviato: 28/7/2005 0:11  Aggiornato: 28/7/2005 0:11
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
GOLDSTEIN: "Insistono" Mamma mia, adesso si mettono a litigare fra i vari siti, pur di non ammettere che avevano sbagliato. Proprio quello che vogliono "loro", fra l'altro. Curioso davvero, non trovi? °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° CHIEDO SCUSA A TUTTI QUELLI CHE ERANO FINITI ALLA PAGINA DI SCHWARTZNEGGER SENZA LE FOTO. ORA CI SONO. [ Modificato da Redazione Attivo 27/7/2005 23:12 ]

goldstein
Inviato: 28/7/2005 0:57  Aggiornato: 28/7/2005 0:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Mamma mia, adesso si mettono a litigare fra i vari siti, pur di non ammettere che avevano sbagliato. Proprio quello che vogliono "loro", fra l'altro. Curioso davvero, non trovi? I tizi di Wagnews, nei giorni precedenti quest'articolo, avevano criticato Alex Jones perche' avrebbe sbagliato ad associare le esercitazioni del 7/7 a quelle del 9/11, accusandolo di disinformare.. Chi e' tra i due il disinformatore, o meglio, l'informatore? Vediamo gli sviluppi che, come fai notare, hanno gia' raggiunto un certo risultato. L'altro, lo avremo quando ci sentiremo rispondere.. "Ma basta con questa Londra, sarai uno di quelli che vedono fotomontaggi dappertutto"! Sic. [ Modificato da goldstein Attivo 28/7/2005 0:00 ]

Redazione
Inviato: 28/7/2005 9:48  Aggiornato: 28/7/2005 9:48
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Ho ricevuto un paio di commenti dai "big" che sono venuti a vedere la pagina in inglese, e si complimentano proprio per l'atteggiamento pacato e non-infiammatorio dell'analisi, perchè il self-debunking è pericolosissimo. Se finisce in mani "ostili", diventa una atomica a miccia corta. boh, questo weekend sospendiamo le pubblicazioni, da domani cercheremo di tirare le somme di questi ultimi giorni molto particolari.

crociato
Inviato: 30/7/2005 11:49  Aggiornato: 30/7/2005 11:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: NON E' TUTTA COSPIRAZIONE QUELLA CHE LUCCICA
Una notizia, finalmente, da Magdi Allam: solo il 5 % degli immigrati musulmani in Italia frequenta le moschee. E’ la prova che non c’è nessuna minacciosa sollevazione storica dell’Islam, nessuna fanatica crescente adesione, nessun aumento della devozione guerriera; c’è la degradazione secolarizzante, che colpisce tutte le religioni, Islam compreso. Il 95 % dei musulmani sono nominali, come il 90 % degli italiani sono cattolici nominali. Su due milioni di islamici, diciamo, sono 10 mila quelli che vanno alla moschea ogni venerdì. E una percentuale minore di questa minoranza sarà disposta ad atti terroristici, a prendere ordini da Al Qaeda. Quanti? Mille? Duemila? O solo 200? Visto lo zelo intercettatorio della nostra giustizia, non sembra impossibile tenerli d’occhio. Invece l’italiota preferisce la seconda strategia: mettere sotto accusa l’intera comunità musulmana in Italia, farla sentire assediata, minacciarla (a parole), innaffiarla di ostilità, di spropositi razzisti e xenofobi. Anzi, va di moda l’ostilità contro l’intero mondo islamico. Un giornale parla dell’acquisto del 5% di una nostra azienda da parte di una finanziaria del Dubai, e si straccia le vesti; gli islamici ci invadono anche finanziariamente. Quella “pecunia olet”. Non vale osservare che il Dubai è un protettorato anglo-americano, e il suo emiro è intento a godersi le sue ricchezze in donnine e sale da gioco; è l’Islam alla riscossa. E’ una strategia utile? Farsi nemici non necessari, fra gente che ci cuoce il pane (egiziani) e cura i nostri vecchi (badanti), nelle cui mani siamo per tante necessità quotidiane. E’ il riflesso italiota: “tanti nemici tanto onore”, armiamoci e partite. Per una volta, finalmente, ci troviamo d’accordo anche con Giuliano Amato, che avverte: “temo il maccartismo anti-islamico”. Maccartismo è una parola grossa, troppo degna per la stupidità italiota. Il nostro si alimenta di una paura di massa, da ignoranti: ci hanno avvelenato l’acquedotto, era la voce che correva ieri a Roma. Siamo capaci di credere a queste voci, che nascono dall’ignoranza di cosa sia un acquedotto, di come sia controllato, di quante tonnellate di veleno ci vorrebbero per infettarlo. Siamo pieni di paure, perché non sappiamo troppe cose. E non le sappiamo perché l’italiota non si informa, non si incuriosisce, non legge. Siamo vili, e facciamo la voce grossa. Abbiamo paura, e ci accresciamo il numero dei nemici. Se ci disprezzano, possiamo dargli torto? Molti di questi musulmani se ne sono venuti via dai loro paesi proprio per liberarsi del dittatore locale e dei mullah. Molti hanno buoni studi, e non si vergognano di fare i panettieri, ritenendo che il lavoro è sempre degno. I “nostri ragazzi” che non studiano e non sanno niente, non vogliono fare quel mestiere umile (ma ben pagato), pronti però a cadere nel panico quando qualcuno spargerà la voce: ci avvelenano il pane. Come il popolino della Milano di Manzoni. Siamo allo scontro di inciviltà.

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA