Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENTALI
Inviato da Redazione il 18/7/2005 7:00:09 (4791 letture)

Quando scrivemmo "Quando nostra madre, nostra sorella, oppure nostro figlio resteranno spappolati dentro un autobus", naturalmente non sapevamo che fra le vittime delle esplosioni di Londra ci fosse anche una nostra connazionale, Benedetta Ciaccia. "A quel punto - ci chiedevamo - feriti a morte dal dolore che finalmente ci ha raggiunto, che finalmente abbiamo conosciuto da vicino, cosa faremo?

Ce la prenderemo ciecamente col primo marocchino che troviamo per strada, o ci chiederemo davvero cosa c'è dietro, e a chi giova, tutto questo orrore meticolosamente programmato?"

Ebbene, per quanto in misura ridotta, una piccola risposta a quelle domande già l'abbiamo avuta. La notizia della morte di Benedetta, della morte di "uno di noi", ha risvegliato in noi un'ulteriore fiammata di indignazione verso gli assassini di Londra. L'idea di poterli avere sottomano, ...


… e di ridurli uno per uno a pezzettini grossi come coriandoli, ci ha probabilmete attraversato tutti, almeno per attimo. E deve essere stato difficile, in quell'attimo, evitare di sovrapporre all'ondata di rabbia l'immagine del ragazzo pakistano "con lo zainetto". Io stesso, lo confesso, ci sono cascato in pieno, prima di accorgermene con altrettanto orrore, e con spavento ancora maggiore.

Fritz Springmeier, una delle menti pensanti del Tavistock Institute (guardate che coincidenza, fra l'altro), sostiene che un certo condizionamento di massa può produrre nei nostri cervelli delle specie di passaggi obbligati, fissi, localizzati in punti cruciali del percorso mentale, che scattano in presenza di un certo stimolo, invariabilmente e sempre nello stesso modo. Il termine d'uso per questi meccanismi è "slides" (non nel senso di "diapositive", ma di scivoli, di imbuti, di condotte forzate) e sarebbe stato coniato dai ricercatori di scienze comportamentali della CIA. La funzione di questi "slides" sarebbe di mandare in cortocircuito le capacità analitiche del soggetto, una volta giunte in prossimità di certi argomenti specifici. Ad esempio - sostiene Springmeier - di fronte alla parola "cospirazione", nel soggetto scatta automaticamente una valenza negativa, di rifiuto incondizionato, che si associa all'oggetto del ragionamento, e che lo porta ad essere respinto senza ulteriori elaborazioni.

Questo si ottiene, naturalmente, tramite un martellamento continuo nel pubblico, attraverso la televisione e la carta stampata, in cui regolarmente ed immancabilmente il termine "cospirazione" venga associato alla negatività di un rifiuto tout court.

Riotta e Battisti non stanno fra noi per caso.

E' quindi evidente che qualche giornata di martellamento mediatico, nell'associazione mentale fra gli attentati di Londra e i volti dei 4 ragazzi pakistani, ha funzionato a dovere.

Alla prima fiammata di indignazione, che ha fatto scattare in me il processo mentale del "chi è stato? Se lo becco lo faccio a pezzi", sono velocemente giunto allo snodo cruciale, dove mi aspettava a piè fermo l'immagine del ragazzo con lo zainetto. Nonostante le infinite attenzioni, quell'immagine si era già talmente solidificata nel subconscio, che si è subito sovrapposta alle mie capacità analitiche e ne ha deviato il percorso, impedendomi di proseguire verso la "mia" conclusione. Mi sono invece trovato in caduta libera, nell'imbuto che mi conduceva direttamente a prendere il bastone ed incamminarmi pieno di rabbia verso la prima moschea che trovassi per strada.

Nel frattempo, grazie a quel "cortocircuito", avevo completamente saltato alcuni passaggi cruciali, come ad esempio il fatto che la versione ufficiale dei fatti non spiega in nessun modo, anzi contraddice platealmente, le dichiarazioni fatte da Peter Power alla Tv di Londra, la sera stessa del 7 Luglio. Come riconciliare, infatti, la presunta aleatorietà di questi attentati, lasciati in mano a 4 ragazzotti sen'arte nè parte, con la stupefacente coincidenza delle esercitazioni che ne replicavano le gesta fin nel minimo dettaglio?

Una delle due deve necessariamente escludere l'altra, visto che non può esistere un "fondamentalismo islamico" genuino, cieco e incontrollato come ce lo continuano a raccontare, che possa al contempo "interagire" con tale precisione con i servizi occidentali.

Ma alla dichiarazione di Peter Power abbiamo assistito coi nostri occhi, e sappiamo quindi che è un fatto assodato ed incofutabile. Che a portare l'esplosivo nello zainetto fossero invece quei ragazzi, ce lo hanno solo raccontato, mostrandoci prove labili ed incerte, all'interno di una versione ufficiale a sua volta piena di contraddizioni e di insensatezze. E ce lo hanno raccontato, guarda caso, proprio le stesse persone - gli inquirenti inglesi - che lavoravano fino a qualche tempo fa con Peter Power nei servizi segreti britannici.

Quale delle due voci bisognerebbe depennare, quindi, dall'equazione impossibile che abbiamo davanti? E perchè, in ogni caso, non l'abbiamo ancora fatto?

Forse il grande segreto di questa moderna democrazia, è quello di averci completamente irreggimentato, corpo e mente, nella piena convinzione di essere assolutamente liberi di agire e di pensare.

Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
SirPaint
Inviato: 18/7/2005 7:52  Aggiornato: 18/7/2005 7:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2005
Da: Laputa
Inviati: 355
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
La vicenda citata ricorda dal punto di vista mediatico quella di Diana: una Londoner, un fidanzato musulmano, un tunnel.... E quella di Diana ricorda quella di Jim Morrison..(Parigi, improvviamente) e quella di Arafat ricorda quella di Diana (Parigi, un ospedale militare.) Il mio analista è molto preocccupato per il mio stato di salute mentale e dice che partecipare aigli LC forum (fora ndt) potrebbe aggravare la situazione. Ma io non ne posso fare * a - (più a meno ndt)!!!

No Plane!
fiammifero
Inviato: 18/7/2005 8:22  Aggiornato: 18/7/2005 8:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
A me ha colpito quello che ha detto il padre di Benedetta Ciaccia "...e non sò nemmeno chi è stato" . Stranamente non se l'è presa con i ragazzi con lo zaino,nè con il terrorismo islamico. Al suo posto avrei inveito contro Bush e Blair e non sto a dire come,visto il mio temperamento e le informazioni in mio possesso! Nel padre ho visto una sorta di composta rassegnazione che mi ha fatto indignare pur sapendo che ognuno ha un modo diverso di esternare il proprio dolore! Forse il "cortocircuito" è indotto verso la fatalità e l'addomesticamento delle coscienze più che alle reazioni emotive del momento.

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
manolete
Inviato: 18/7/2005 8:28  Aggiornato: 18/7/2005 8:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/2/2005
Da:
Inviati: 470
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Forse il grande segreto di questa moderna democrazia, è quello di averci completamente irreggimentato, corpo e mente, nella piena convinzione di essere assolutamente liberi di agire e di pensare. Toglierei il "forse". Suerte, manolete

cacciucco
Inviato: 18/7/2005 8:43  Aggiornato: 18/7/2005 8:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/5/2005
Da: la terra
Inviati: 347
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
>>E perchè, in ogni caso, non l'abbiamo ancora fatto? Perchè ancora non abbiamo spento la televisione e acceso i cervelli.. ..ciao cacciucco

Esser colto per essere libero: la cultura è un'arma, non un fronzolo. Martì
fiammifero
Inviato: 18/7/2005 8:46  Aggiornato: 18/7/2005 8:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Per i nostri scivoli mentali ci danno tempo un mese per riflettere e ritemprare il fisico e la mente,come dice anche il buon Pastore Tedesco ,quindi ad agosto stop per ferie terroristi Così dice il messaggio delle Brigate di Al-Masri sul Web! Come sono buoni ed umani ad avvertirci che si prendono e ci danno un periodo di pausa estiva!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
vulcan
Inviato: 18/7/2005 8:50  Aggiornato: 18/7/2005 8:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Forse il grande segreto di questa moderna democrazia, è quello di averci completamente irreggimentato, corpo e mente, nella piena convinzione di essere assolutamente liberi di agire e di pensare. -------------------------------------------------------------------------------------- Credo che questa citazione riassuma profondamente la condizione mentale dell'uomo occidentale . Libertà di azione e di pensiero..e vedo che manolete è anche più "smaliziato" di me, senza indugi.. Una scoperta unica, visto che fin dal periodo della adolescenza la democrazia ti viene insegnata a scuola innanzitutto, sui libri di storia. Certo, un modello a cui tendere e neanche perfetto .. "l'unico possibile".. mentre nel frattempo qualcuno agisce nell'ombra ..piegando la tua presunta libertà al suo pensiero. Per quale strana ragione "la gente" = tutti noi,dovrebbe mettere in dubbio che quei tre in tv con i zainetti sarebbero gli esecutori e magari i mandanti delle bombe di Londra .. visto che cosi diceva la tv in tutta trasparenza "informativa" sostenendo che i servizi segreti stessi sono a caccia dei mandanti.. Infatti per quale strana ragione in democrazia (libertà di pensiero e di informazione) la Tv dovrebbe sostenere il falso? E' proprio qui il mastodontico paradosso che rincoglionisce le menti.Peccato che abbiano tralasciato di dire un paio di cosette significative .. vulcan ............ Massimo grazie per il mio gabbiano.. si era perso nel cielo!

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
crociato
Inviato: 18/7/2005 9:53  Aggiornato: 18/7/2005 9:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Si ma bisogna anche scrivere per onor del vero che gli islamici ci odiano,detestano la nostra cultura,il nostro modo di vivere,la cultura occidentale(non hanno tanto torto su questo). Nel corso della storia ci hanno dimostrato ampiamente la loro furia con la jihad,gli assalti e le invasioni contro molti territori europei e l'eroismo di molti cristiani:Marcantonio Bragadin... Chissà se l'Europa fosse stata islamica...a quest'ora saremmo in questo laicismo penoso??? Ci penso sempre...

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
Redazione
Inviato: 18/7/2005 10:11  Aggiornato: 18/7/2005 10:11
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
CROCIATO: Dopo non lamentarti se si riparla della storia della Chiesa, però! Perchè quella non puoi certo illuderti di "revisionarla", nè qui nè altrove.

negvo
Inviato: 18/7/2005 11:30  Aggiornato: 18/7/2005 11:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2004
Da: Vicenza
Inviati: 97
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Come han già detto Manolete e Vulcan credo anche io che quella frase riguardante la presunta libertà di pensare e agire di noi occidentali sia emblematica. Lo si sperimenta quasi ogni giorno parlando con le persone, ognuno è convinto di essere il fautore unico delle proprie scelte e dei propri pensieri ignorando completamente il fatto che siamo inseriti in un contesto sociale e che quindi ogni testo emergente da esso non può che esserne determinato a priori (tanto più da Goebbels in poi). Intendo, anche noi, qui, che parliamo di queste cose e che probabilmente ci riteniamo più "liberi" della maggioranza delle persone che ci circondano, siamo in qualche modo predeterminati e ci ritroviamo, infine, a far parte di un gioco più grande. L'importante però è esserne coscienti di modo da delimitare il più possibile tale inevitabile influenza e da poter intuire di quali "correnti" sono il frutto i nostri pensieri. --- Crociato, i musulmani non ci odiano più di quanto noi odiamo loro. Oggi come in ogni tempo. D'altra parte anch'io che non sono musulmano tendo a detestare la mia società e il mio modo di vita. Se non altro per la sua ipocrisia: pur professandoci, noi, cristiani di cristiano non abbiamo neanche le punte dei capelli. Solo un piccolo esempio dal vangelo (Matteo 6,25): Citazione:
Perciò vi dico: per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito? Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro? E chi di voi, per quanto si dia da fare, può aggiungere un'ora sola alla sua vita? E perché vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora se Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? Non affannatevi dunque dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? Di tutte queste cose si preoccupano i pagani; il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno. Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà gia le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena.
Credo che nella nostra società occidentale e industriale questo insegnamento sia tutt'altro che accolto. Ma è solo uno dei 200 esempi fattibili. --- Massimo, non so se qualcun'altro te l'ha gia chiesto ma non sarebbe bello avere uno spazietto anche per commentare le vignette (molto belle)? Aloha

Un giorno in più che se ne va, un orologio fermo da un'eternità...
Redazione
Inviato: 18/7/2005 12:12  Aggiornato: 18/7/2005 12:12
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Ci avevo già pensato anch'io, provvedo al più presto. Fatto... [ Modificato da Redazione Attivo 18/7/2005 11:19 ]

Truman
Inviato: 18/7/2005 12:35  Aggiornato: 18/7/2005 12:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2004
Da:
Inviati: 57
 Re: Alcune osservazioni all'aeroporto di Roma
Terrore in Italia: alcune osservazioni all'aeroporto di Roma (Fiumicino) Per una serie di combinazioni mi sono ritrovato all'aeroporto di Fiumicino alcuni giorni prima degli attentati di Londra ed alcuni giorni dopo. In tutti e due i casi sono rimasto diverse ore in aeroporto. Rivedendoli come in un filmato qualcosa mi appare imprevisto. Prima: ricordo il notevole livello di sorveglianza in aeroporto, molte guardie armate, corsie per arrivare ai gate d'imbarco, controlli vari. Almeno un agente in borghese stava alle partenze, tenendo due cani, mi sembravano un bastardo ed un mastino. Mi ricordavano in qualche modo i cani anti-droga, ma non avevo mai visto prima cani anti -droga alle partenze. Il tutto mi era sembrato abbastanza normale in questo periodo post-11 settembre, ma il livello di sorveglianza era decisamente elevato. Dopo gli attentati in Italia, a giudicare dai media, avrebbe dovuto esserci un allarme rosso. Nell'area degli arrivi non vedo forze dell'ordine, nonostante ci sia parecchia gente. Discutendo con gli amici affermo che sicuramente si è deciso, per non allarmare eccessivamente le persone, di usare agenti in borghese. Poi faccio due passi. Per curiosità tento di individuare gli agenti. Strano, sembrano essersi mimetizzati molto bene, come se non ce ne fossero. Mi sposto poi nell'area delle partenze. Ormai è un orario un po' morto, ma tutto mi appare molto tranquillo, ben più tranquillo di due settimane prima. Come se l'allarme a Roma fosse stato prima delle bombe a Londra, non dopo. Ripensandoci, i due cani che avevo visto erano forse per annusare esplosivo, non droga. La sensazione generale è che a Roma (così come a Londra, vedi avvertimenti all'ambasciata israeliana) l'allarme fosse arrivato prima delle bombe. Dopo le bombe sembrerebbe che, contrariamente alla pazzia dei media, il livello d'allarme sia sceso. Controlli rigorosi sui transiti delle persone e dei bagagli ci sono certamente, ma l'aeroporto appare più tranquillo. Forse anche qualcun altro ha avuto impressioni del genere. Posto per commenti. Truman Burbank

Paxtibi
Inviato: 18/7/2005 13:46  Aggiornato: 18/7/2005 13:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
La vicenda citata ricorda dal punto di vista mediatico quella di Diana: una Londoner, un fidanzato musulmano, un tunnel.... Il valore simbolico delle immagini nel condizionamento mentale. Grande SirPaint! Qualcuno ricorda la vicenda del pozzo di Vermicino?

florizel
Inviato: 18/7/2005 14:27  Aggiornato: 18/7/2005 14:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
LA SOLITUDINE. "Io vengo da un altro mondo, da un altro quartiere, da un'altra solitudine. Oggi come oggi mi creo delle scorciatoie. Io non sono più dei vostri. Aspetto dei mutanti. Biologicamente me la cavo con l'idea che ho della biologia: piscio, eiaculo, piango. Innanzi tutto, noi dobbiamo lavorare le nostre idee come se fossero dei manufatti. Io sono pronto a procurarvi gli stampi, ma... LA SOLITUDINE... Gli stampi sono di una materia nuova, vi avverto: sono stati fusi domani mattina. Se voi non avete di questo giorno il senso relativo della vostra durata, è inutile tramandare voi stessi, è inutile guardare davanti a voi, perchè il davanti è il dietro, la notte è il giorno, ma... LA SOLITUDINE... Innanzi tutto, le lavanderie automatiche, agli angoli delle strade, sono imperturbabili, così come il rosso e il verde dei semafori. I poliziotti del detersivo vi indicheranno dove vi sarà possibile lavare ciò che voi credete sia la vostra coscienza, e che non è altro che una succursale di quel fascio di nervi che vi serve da cervello. E pertanto... LA SOLITUDINE... La disperazione è una forma superiore di critica. Per ora, noi la chiameremo "felicità", perchè le parole che voi adoperate non sono più parole, ma una specie di condotto attraverso il quale gli analfabeti hanno la coscienza a posto. Ma.... LA SOLITUDINE... Del Codice Civile ne parleremo iù tardi. Per ora, io vorrei codificare l'incodificabile. Io vorrei misurare il pozzo di San Patrizio delle vostre democrazie... Vorrei immergermi nel vuoto assoluto e divenire il non detto, il non avvenuto, il non vergine per mancanza di lucidità. La lucidità me la tengo nelle mutande. Ma.... LA SOLITUDINE, LA SOLITUDINE, LA SOLITUDINE..." LEO FERRE', cantore della rivolta e dell'immaginario. [ Modificato da florizel Attivo 18/7/2005 14:12 ]

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
SWE
Inviato: 18/7/2005 14:29  Aggiornato: 18/7/2005 14:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 744
 Re: Alcune osservazioni all'aeroporto di Roma
***** Ciao, Truman! mi par di capire che hai avuto l'impressione ( anche la mia, da quanto racconti...) che avessero già "annasato" ( o annusato ?) aria di attentato ma non sapessero BENE dove e quando potesse avvenire ... Il che dovrebbe far presupporre una notevole "conoscenza" da parte della nostra intelligence dei movimenti delle cellule eversive( o chi per loro) a livello operativo generale ma non a livello operativo particolare Chi controlla questo livello ? Chi decide "i dettagli" ? emanuela Ps Da parte mia ho notato , da alcuni mesi a questa parte uno "strano" abnorme aumento dei controlli nel treno a lunga percorrenza Roma- Parigi ( quasi che Schenghen fosse già stato abolito...) tanto che ormai un ritardo di quasi due ore è diventato "regolare" per via delle lunghissime attese alla frontiera Svizzera ma soprattutto a quella francese ... ****

Truman
Inviato: 18/7/2005 15:13  Aggiornato: 18/7/2005 15:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2004
Da:
Inviati: 57
 Re: Alcune osservazioni all'aeroporto di Roma
Per Emanuela Diciamo che le impressioni che ho avuto sono due: 1) Prima degli attentati di Londra si sapeva diffusamente del fatto che fossero in arrivo degli attentati. Credo che anche le dichiarazioni di Galloni sulle infiltrazioni di CIA e Mossad nelle BR di 30 anni fa fossero da intendere come una risposta ad allarmi ricevuti (del tipo: "Non riprovateci, questa volta non resteremo zitti."). 2) Dopo gli attentati di Londra il livello di allarme sembra essere calato, ciò potrebbe significare che non sono previsti altri attentati a breve. Chiaramente le mie supposizioni presuppongono la totale inattendibilità di mass-media e governi italiano ed inglese. saluti

manolete
Inviato: 18/7/2005 16:23  Aggiornato: 18/7/2005 16:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/2/2005
Da:
Inviati: 470
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Grande Paxtibi! Ciao a te e a tutti! Di corsa perché sto lavorando, magari ci ritroviamo stasera... IL POZZO DI VERMICINO: e chi se lo scorda? chi c'era credo che non abbia fatto fatica (col senno di poi) a identificarlo come la "madre di tutte le menzogne televisive" (e quindi dei media: dopo l'avvento della TV il resto, radio, giornali ecc.ha pesi minimi sul globale). É il compendio di tutto: show, reality show (distinguerei tra i due), prove tecniche di illusionismo televisivo (con questo non nego la fine triste di quel povero piccolo ), e tutto con quale conduttore? L'allora semplice curato di campagna, in futuro Cardinal Vesponi! (mi rifaccio all'imitazione simpatica di Solenghi: senza intenti denigratori verso il mondo ecclesiastico). Mi impongo uno stop : ma DEVO chiudere alcune cose prima di sera. Hasta luego y suerte, manolete

miradio
Inviato: 18/7/2005 17:37  Aggiornato: 18/7/2005 17:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Per chi avesse perso la figura da deficenti di Calderoli e Castelli che commentano immagini di musulmani in festa per le bombe di Londra... articolo Il fatto che facciano la figura da deficenti non significa necessariamente che lo siano, anche se paiono molto "realistici"...

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
Paxtibi
Inviato: 18/7/2005 17:37  Aggiornato: 18/7/2005 17:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
US Plans Nuclear Attack on Iran Philip Giraldi, a former intelligence officer in the CIA (and DIA), claims that the United States is developing a plan for the bombing of supposed military targets in Iran, which would include the use of NUCLEAR WEAPONS. The US strike would take place after a 9/11-type terrorist attack on the US. However, the US attack would not depend on Iran actually being involved in the terrorism. In short, the planned attack on Iran would be analogous to the unprovoked attack on Iraq. http://www.itszone.co.uk/zone0/viewtopic.php?t=38408 ...e mentre scivoliamo giù sempre più velocemente, ci ripetiamo: fin qui, tutto bene, fin qui, tutto bene....

vulcan
Inviato: 18/7/2005 18:06  Aggiornato: 18/7/2005 18:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
crociato Si ma bisogna anche scrivere per onor del vero che gli islamici ci odiano,detestano la nostra cultura,il nostro modo di vivere,la cultura occidentale (non hanno tanto tort su questo). ---------------------------------------------------------------------------------- [nel radicalismo Islamico tutte le teorie e gli sviluppi moderni del sistema Occidentale dimostrano un percorso in negativo e sono quindi cosa “morta”..L’occidente come guida omnicomprensiva nell’esperienza storica del colonialismo esaurisce la sua funzione. Solo l’islam, possiede valori e saggezza necessaria per riformare la vita dell’umanità e porsi come leaderschip del mondo. Ciò che conta non è solo la fede in dio ma la possibilità di discendere da questa tutte le regole morali di una futura società. Tutto il mondo vive in uno stato di ignoranza religiosa ed il vero credente non può che vedere che tutte le società sono governate da persone che si fanno le leggi per conto proprio. Tutte le ideologie politiche basano la loro lotta su interessi socio economici e su valori terreni di scarso conto , l’Islam al contrario conduce la lotta per causa di dio, perciò, i virtuosi rifuggono dalla comodità della vita e rifuggono il denaro concentrando tutta la loro attenzione sulla sublime missione affidata di a Dio. Il Jihad è qindi la prosecuzione della lotta politica compiuta in nome di Dio con altri mezzi, è una lotta concepita per disarmare il nemico senza che vi possa essere ostacolo dal potere di tiranni idolatri. Rimuovere gli ostacoli politici che impediscono la diffusione dell’Islam è il fine principale della lotta rivoluzionaria. L’islam è una ideologia rivoluzionaria e coloro che vi aderiscono costituiscono di conseguenza un “partito rivoluzionario internazionale” . Essendo allo stesso tempo internazionalista e rivoluzionario questo partito ha come scopo principale di provocare una rivoluzione mondiale che trascenda i confini nazionali. Tra le sue manifestazioni più alte, la forza resta un aspetto importante e parte saliente di una strategia generale.] ------------------------------------------------------------------------------------ Il contenuto tra parentesi quadre potrebbero di fatto rappresentare il manifesto di un esagitato gruppo radicalista integralista, trovato occasionalmente tra le macerie di qualche grande aeroporto internazionale dilaniato dalle bombe del terrorismo islamico con 200 morti, poi rivendicato sul web. Vorrei comunque far rilevare e per mantenere un buon orientamento generale che il testo non è farina del mio sacco bensi rappresenta in forma sintetica il pensiero di fondo del radicalismo islamico che afferma l’esistenza di un conflitto insanabile tra islam e mondo occidentale. Sono le idee più radicali di QTUB pubblicate tra il 60 e 66 in quattro libri. (Le caratteristiche della coscienza islamica e i suoi fondamenti, Islam e problemi di civiltà,Idee guida, Sotto gli auspici del corano) vulcan [ Modificato da vulcan Attivo 18/7/2005 17:06 ]

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
miradio
Inviato: 18/7/2005 18:24  Aggiornato: 18/7/2005 18:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Citazione:
...e mentre scivoliamo giù sempre più velocemente, ci ripetiamo: fin qui, tutto bene, fin qui, tutto bene....
Oltre ad una bella settimana di ferie per Paxtibi ritengo sia assolutamente necessario spingere l'acceleratore sulla divulgazione delle questioni 9-11 , Londra, Bush, Irak, Bild&berg e tutto ciò di cui parliamo qui. Poniamo come obiettivo 1 nuovo adepto al giorno, più un paio di possibilisti. Chi riesce a convincere un giornalista si riposa una settimana, chi convince un forzista un mese, chi convince Riotta un anno di bonus... Si tratta di un'investimento in immagine, quando il castello di carte comincerà a vacillare, automaticamente verremo eletti come eroi Oggi visionari, domani eroi. Viceversa oggi conigli domani pecore... beeehhee Se Bush arriva a bombardare l'Iran andiamo tutti a cagare, ok?

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
AG
Inviato: 18/7/2005 19:52  Aggiornato: 18/7/2005 19:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Altro che scivoli mentali! Restando in psicologia ed esagerando solo un po’ direi che per quel che mi riguarda sfioro lo sdoppiamento di personalità! La premessa doverosa è che è da poco che ho preso il coraggio a due mani per affrontare la realtà delle cose e dei fatti, ed infatti –come ho già avuto modo di scrivere in un'altra discussione- è da poco che partecipo attivamente al forum nonostante vi segua da tempo… Il problema è che una volta che si accettano le tesi di LC (ed oramai posso dire di averle sposate in pieno), ci si sente o comunque si avverte una sensazione come di essere “isolati” o comunque “strambi”. Mi accorgo che la solitudine è in primo luogo un offesa a tutti i frequentatori del sito perché in realtà “solo” non lo sono, ed allo stesso tempo mi accorgo che la stramberia è tale esclusivamente se la si guarda con lo sguardo diafano di chi quelle tesi nemmeno le suppone. Il problema reale (per me, quantomeno) è infatti un altro, ovvero che una volta sposate le tesi di LC, ogni altra occupazione non può che apparire per forza di cose riduttiva ed inutile: quando ritieni come cosa più giusta da fare quella di divulgare i pensieri che si formano su queste pagine affinchè si sia sempre di più a nutrire il dubbio sulle “verità” che ci propinano tv e potenti, allora con che coraggio e con quale forza puoi fare qualsiasi altra cosa? Allo stesso tempo, però, mi accorgo che se dovessi mettere davvero anima e corpo in questa “missione” finirei in una depressione cosmica perché è una lotta impari e i muri contro cui ti scontri dopo un po’ iniziano a lasciare il segno sul tuo nasino. Non posso infatti quasi che invidiare Massimo/Redazione e tutti gli altri utenti che –viceversa- questo loro naso riescono a sbatterlo ogni giorno senza subirne effetti o quasi. Per quel che mi riguarda cerco di fare quello che posso, ma devo essere sincero ed ammetto che a volte mi sento come un girino che deve attraversare l’oceano (...e sempre ammesso che i girini sopravvivano in acque salate …)

crociato
Inviato: 18/7/2005 20:26  Aggiornato: 18/7/2005 20:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Che stiamo facendo ora una politica filoislamica??? Avete mai letto la teoria Rexista di Degrelle????

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
crociato
Inviato: 18/7/2005 20:35  Aggiornato: 18/7/2005 20:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
La crisi del mondo moderno Il mito Il sentimento religioso come elemento di identità Ritorno alla tradizione La legione dell'arcangelo Rexismo Una forza nuova con vecchie idee - Genesi di un movimento - L'apparato ideologico - Dio, patria e famiglia - Nazional-secessionismo cristiano IL TRADIZIONALISMO CATTOLICO di Degrelle T.F.P.: teologia della proprietà Alleanza Cattolica: per il regno sociale di Gesù Cristo La tradizione del trono e dell'altare Pasque veronesi La buona battaglia - Civitas Christiana - Sacrum Imperium - Famiglia e Civiltà

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
UtherPendragon
Inviato: 18/7/2005 21:00  Aggiornato: 18/7/2005 21:00
So tutto
Iscritto: 27/6/2005
Da:
Inviati: 5
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Ciao a tutti, Bello sto sito, bello ma bello. Vorrei condividere con voi alcune considerazioni. Ricordo quando nel settembre del 2001 (era l’11, mi pare, ma non ne sono sicuro, non se ne è più parlato da allora….. ) qualche aereo di linea perse la strada e finì dove non doveva finire. Al telefono con un amico ci chiedavamo a chi potesse mai giovare un simile accadimento, e ci dicemmo “non ho abbastanza fantasia per capire quanto, ma temo che il mondo cambierà”. Seguii tutto il dibattito televisivo (sic.!)sull’argomento, tutto il clamore sulla guerra fra civiltà che però non doveva essere definita così sennò gli arabi si incazzanto, etc…Qualcosa non quadrava. Bastava però leggere fra le righe, evitando di prendere per buona l’idea secondo la quale, trattandosi di terroristi pazzi e sanguinari, non poteva esserci una logica sottostante, un progetto. Ed ecco che allora tutto acquisiva un senso, magari tenendo presente che i problemi che incontrerà un sistema economico mondiale basato come il nostro sull’idea di “espansione infinita” nei prossimi anni saranno terribili, anche se non divulgati. Le previsioni di chi non è pagato per tacere o minimizzare sono davvero catastrofiche. Ho l’impressione che importanti variazioni climatiche siano considerate certe anche dalle amministrazioni che oggi le negano, l’innalzamento del livello dei mari sarà forse di decine di metri. Inoltre le risorse energetiche diventeranno scarse e costosissime, l’acqua varrà migliaia di morti in conflitti locali e continentali, le materie prime anche. La pressione demografica, che già oggi ci crea così tante tensioni, centuplicherà. Milioni (o centinaia di milioni) di persone moriranno nei rivolgimenti che ne seguiranno. Poniamoci quindi freddamente di fronte ai prossimi 30 – 50 anni, e chiediamoci se una potenza economica, finanziaria e militare potente come la lobby (non già la politica, composta temo da livelli mediocri dell’organizzazione) che comanda in occidente ha i mezzi per preparare un piano che le consenta di mantenere il suo status di controllo sulle risorse in futuro. La mia risposta è sì, e di conseguenza, se ne ha i mezzi, lo farà. Si sentirà anche autorizzata a considerare accettabile la perdita di migliaia di vite per creare il clima necessario al raggiungimento dello scopo. Ho la sensazione che qualcuno che non è solito considerare il futuro come una cosa che si esaurisce a sabato prossimo come noi, abbia deciso di anticipare lo scenario. Quello che sta succedendo fa parte di una strategia volta ad assicurarsi il controllo delle risorse, (ricordate Bush quando dice “lo standard di qualità della vita degli USA non è in discussione”) che permetta di gestire il ridimensionamento dell’era del consumismo quando non ci sarà più molto da consumare. Noi italiani facciamo parte del mondo fortunato, e forse qualcuno ringrazierà chi oggi mente sapendo di mentire quando parla di esportazione di democrazia, e lo farà non per il saldo attivo delle esportazioni (quanto verrà al Kg la democrazia?) ma perché quella menzogna copre un egoismo smisurato del quale anche noi italiani siamo corresponsabili. Se si fa la guerra per questo, mi piacerebbe esserne informato, magari potrei dire che sono d’accordo, perché voglio che i miei figli abbiano tutto quello di cui hanno bisogno ma anche benzina per andare a ballare a 300 km da casa il sabato sera, tanto cibo da diventare obesi e valige di collant da portarsi a est. O forse no.

miradio
Inviato: 18/7/2005 21:29  Aggiornato: 18/7/2005 21:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Citazione:
Se si fa la guerra per questo, mi piacerebbe esserne informato, magari potrei dire che sono d’accordo
Giusto. Forse qualcuno lo ha chiesto agli italiani? Gli italiani schierati con Bush in Iraq non possono che raccogliere danni per qualche decennio a venire, piuttosto che vantaggi. x Crociato da quel poco che ho visto in giro il tuo idolo era un fondamentalista. Un jihadista cristiano, in pratica un crociato. Era il pupillo di Hitler, per la veemenza con cui si battè contro l'avanzata sovietica. Premettendo che io sono di cultura cattolica anche se non praticante e senza voler mettere in dubbio la bontà del suo e del tuo animo, vorrei ricordarti che oggi in gioco non c'è l'avanzata della unione sovietica o il predominio dei musulmani sui cristiani o il laicismo nichilista. Si tratta di 4 famiglie che vogliono spartirsi il mondo e le sue risorse energetiche, e per fare ciò lasciano che gli umani si prendano a botte, e se non lo fanno spontaneamente creano delle finte provocazioni. In questo modo possono giustificare tutto quello che altrimenti suonerebbe come criminale e atroce anche ai benpensanti come te. Se tu li vuoi difendere continua pure, ma non pensare di coinvolgermi facilmente in questo.

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
SWE
Inviato: 18/7/2005 21:47  Aggiornato: 18/7/2005 21:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 744
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
*** per AG forse si può essere meno pessimisti Di gente che non crede alle fandonie che ci propinano i media ce n’è molta di più di quanto possiamo immaginare e inoltre (cosa estremamente importante e significativa) proprio in quelle fasce sociali erroneamente considerate poco dedite a sofisticate speculazioni politiche perchè si suppone siano più interessate alla concretezza della vita quotidiana…. A questo proposito ti riporto un episodio di alcuni giorni fa ( mi scuso per il dialetto romanesco ma è determinante …) Ero in taxi e, come faccio spesso appena mi si presenta l’occasione, ho incominciato ad imbastire con un tono salottiero ( intenzionata a farlo diventare in seguito più serio ) una conversazione politica con il tassista allo scopo di insinuargli la famosa pulce nell’orecchio… Non avevo neanche iniziato ad esprimere la mia opinione che quello mi interrompe così : “ ‘A signo’ ma lo volemo capi’ si o no ? che quelli l’attentato alle torri se lo so’ fatti da soli ! E mo’ puro questo de Londra… Ma cche, davero davero, ancora ce vonno fa’ crede che Cristo è morto de freddo ? Ma annassero tutti a pijassela in der c…” ! Sono rimasta letteralmente senza parole. La mia “ missione di proselitismo ” per quel giorno era superflua Ho rimesso in tasca la pulce, me la sono conservata per la prossima “vittima”….e abbiamo cominciato a mandare una serie di giaculatorie congiunte ai signori che sappiamo Quando sono arrivata a destinazione il tassista non ha voluto farmi pagare la corsa così ci siamo andati a prendere un caffè e ci siamo salutati dicendoci che adesso “ ci sentivamo proprio meglio!” Spero che questo episodio possa far sentire un po’ meglio anche te e soprattutto possa farti sentire meno girino…. un saluto emanuela Ps : che poi tutto ciò rimanga confinato nelle pagine web o nell'abitacolo di un taxi è un altro discorso... forse ancora più problematico e difficile da risolvere... e. ****** [ Modificato da SWE Attivo 18/7/2005 20:53 ]

miradio
Inviato: 18/7/2005 22:24  Aggiornato: 18/7/2005 22:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
xSwe Citazione:
forse si può essere meno pessimisti
Citazione:
Ps : che poi tutto ciò rimanga confinato nelle pagine web o nell'abitacolo di un taxi è un altro discorso... forse ancora più problematico e difficile da risolvere...
...deciditi! Cmq l'episodio col tassista è da incorniciare e dimostra come fare 4 chiacchiere sia salutare e possa forse aiutare a cambiare il mondo... Anche a me è capitato di sentire da insospettabili "non-intellettuali" versioni sul 9-11 aderenti a queste di LC (seppur lontani miglia dalla comunità internet), generalmente gente che non ha peli sulla lingua e usa il buon senso. [ Modificato da miradio Attivo 18/7/2005 21:42 ]

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
vulcan
Inviato: 18/7/2005 23:25  Aggiornato: 18/7/2005 23:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
La lega dice .. "non esiste un Islam moderato" Io dico: siamo governati da pazzoidi!

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
SWE
Inviato: 18/7/2005 23:36  Aggiornato: 18/7/2005 23:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 744
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
**** Per Miradio Citazione:
: "forse si può essere meno pessimisti" "Ps : che poi tutto ciò rimanga confinato nelle pagine web o nell'abitacolo di un taxi è un altro discorso... forse ancora più problematico e difficile da risolvere..." ...deciditi!
******* Forse non hai fatto caso che le due frasi si riferiscono a due aspetti distinti e separati del problema... Certo che, se poi tu le estrapoli dal contesto...capisco la tua perplessità ciao ! em.

fiammifero
Inviato: 19/7/2005 0:09  Aggiornato: 19/7/2005 0:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Salve Uther,siamo molti di più di quello che sembrerebbe,se non altro lo vediamo dalle percentuali di voto alle elezioni! Battutaccia per sdrammatizzare ed incoraggiarti ad andare avanti nel cambiare l'arredamento al tuo cervello! Con simpatia.

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Paxtibi
Inviato: 19/7/2005 0:21  Aggiornato: 19/7/2005 0:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Oltre ad una bella settimana di ferie per Paxtib Le mie ferie pensavo di passarmele qui... Comunque era una citazione da "L'odio" di Kassovitz (con la variante dello scivolo per restare in tema). Ho trovato un commentino niente male su un altro forum: Camera image: 7:21:54 1st bomb explodes: 8:51 Hell of a long time to just ride around contemplating your death eh? http://rigorousintuition.blogspot.com/2005/07/pictures-from-demolition.html [ Modificato da Paxtibi Attivo 19/7/2005 0:22 ]

Paxtibi
Inviato: 19/7/2005 2:31  Aggiornato: 19/7/2005 2:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
L'odio che cresce ad Est: -Children from neighboring streets came upon hearing of the sweets and free bags (as well as a rumor that Pokemon toys were being given out). - After a period of about 15 minutes from them entering the street, the US forces dumped the remaining toys/sweets in a pile in the middle of the street and frantically drove off hitting 4 children in the process with their vehicle. - Seconds later, the KIA vehicle exploded killing 32 children and wounding about ten others who were gathered in the street. - Residents also reported that, contrary to what the US military stated, there were no US casualties or injuries from this blast as the US forces had rushed out of the street just before the explosion took place. http://www.iraq-war.ru/article/57076 ... e, dai commenti: After seeing the crimes of the USA, I can see why a thing such as Hell is necessary for justice. The evils of the USA make it clear why such a thing as Hell was made. Why are privates shown videos of U.S. military massacres while playing Metallica in the background, thus causing us to scream with the joy of the killer instinct as brown bodies are obliterated? Why do privates answer every command with an enthusiastic, "kill!!" instead of, "yes, sir!!" like it is in the movies? Qualcuno sta versando olio sullo scivolo...

miradio
Inviato: 19/7/2005 14:45  Aggiornato: 19/7/2005 14:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Un altro patetico, scontato, tristissimo articolo su corriere online http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/07_Luglio/19/olimpio.shtml Della serie: bisogna diffidare anche della propria madre, potrebbe essere una attentatrice...Mavvaff... Tra l'altro tutto costruito su un fantomatico "manuale del jihadista" di cui non si citano nè autori, nè titolo ne provenienza , nulla. Se questo è giornalismo io sono Maradona

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
Gargoyle
Inviato: 19/7/2005 15:20  Aggiornato: 19/7/2005 15:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
aaahhhhhhhrrrrrrrrggggggggg Ma chi cazzo è st'imbecille che scrive ste tristezze inverosimili?????? Miradio propongo di ridicolizzare su pubblica piazza il vergognoso autore dell'articolo da te linkato tal Guido Olimpio....ma chi è??? Devo dire che di stronzate ultimamente ne sono volate tante ma questo le batte tutte..... mi incazzo come un picchio quando leggo ste cose.... [ Modificato da Gargoyle Attivo 20/7/2005 8:27 ]

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
shevek
Inviato: 19/7/2005 16:35  Aggiornato: 19/7/2005 16:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Ola, Gargoyle... Capisco che scherzi sulle gambizzazioni, io che ti conosco da un bel po' su Luogocomune. Il problema è - Indymedia docet - che tali boutade possono venire usate per la criminalizzazione di un movimento d'opinione come noi siamo; il nostro luogo comune d'incontro è sicuramente tenuto sotto controllo dai servizi, che passeranno la notizia a chi di dovere. Tieni presente questa cosa per il futuro. Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Gargoyle
Inviato: 19/7/2005 17:14  Aggiornato: 19/7/2005 17:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Ola, Shevek capisco che il "*********" di questo periodo non viene visto di buon occhio, ma ovviamente qui si scherza....se uno dovesse farlo davvero non lo direbbe così apertamente....non sono furbo come i servizi segreti inglesi Cmq il tal Guido Olimpio dovrebbe guardarsi un po' più intorno prima di scrivere fandonie prive di fondamento..... Infine se davvero, come dici tu, e non ne dubito, "qualcuno" legge le nostre idee, bhè penso che prima dovrebbe andare dai giornalisti che ottenebrano le menti delle persone, perchè prima o poi a forza di infarcire la gente di stronzate il giocattolo si rompe, e la nostra comunità contestatrice virtuale, conoscerà altre comunità contestatrici composte da tutte le persone che si risveglieranno pian piano....il pericolo incombe per i potenti perchè i potenti addormentano la gente che prima o poi si desterà.... La Storia insegna ma non ha scolari..... Grazie per la precisazione Shevek... [ Modificato da Gargoyle Attivo 20/7/2005 8:35 ]

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
hi-speed
Inviato: 19/7/2005 17:18  Aggiornato: 19/7/2005 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Sono d'accordo con Fiammifero quando dice: A me ha colpito quello che ha detto il padre di Benedetta Ciaccia "...e non sò nemmeno chi è stato" . Stranamente non se l'è presa con i ragazzi con lo zaino, nè con il terrorismo islamico. Un padre sconvolto dal dolore che riesce a capire che quello che gli dicono i media non è sicuramente la verità!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
shevek
Inviato: 19/7/2005 17:22  Aggiornato: 19/7/2005 17:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Salut y Libertad, Gargoyle! Scusa per il rimprovero, ma di questi tempi è meglio non dar adito a nessuna provocazione poliziesca nei nostri confronti. Piuttosto, la lettura "complottista" degli eventi londinesi si fa sempre più strada nei siti anglofoni: vedi, per esempio, http://www.indymedia.org.uk/en/2005/07/318414.html http://www.indymedia.org.uk/en/2005/07/318321.html http://infowars.com/articles/London_attack/probability_drill_attack_coinciding.htm Speriamo in una mobilitazione inglese come quella che in Italia vi fu per le stragi di Stato. Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Ashoka
Inviato: 19/7/2005 17:28  Aggiornato: 19/7/2005 17:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Salve a tutti, a proposito di "comunicazione" vi propongo una mia idea, forse soltanto una boutade, lascio a voi giudicare. E' vero che la televisione ed il cinema sono i mezzi di comunicazione di massa che hanno un impatto maggiore nel condizionare i pensieri ed i ragionamenti delle persone, ma non sono i soli; anche i libri possono fare la loro parte. Un esempio puo' essere rappresentato dal vendutissimo romanzo di Dan Brown, "Il codice da Vinci" il quale, diciamocelo, a livello di trama, di enigmi non era niente di eccezionale, specialmente se confrontato con altri romanzi dal tema simile come "Il pendolo di Foucalt" di Eco. Resta da chiedersi il perche' dunque di questo successo. Quel romanzo ha saputo incuriosire i lettori presentando come background una teoria interpretativa delle vicende terrene di Gesu, del ruolo di Maria Maddalena, i Merovingi ed il femminino sacro, la quali, sebbene conosciute a chi si era interessato, era per lo piu' ignota ed ingnorata. I lettori, che avevano comprato il libro per "passare" il tempo in compagnia di una bella storia sono stati "catturati" dai riferimenti a termini i quali, magari nel subconscio, erano stati percepiti ma accantonati in passato. Molti di quelli che hanno letto il libro si sono sentiti spronati ad approfondire la vicenda, a leggere testi piu' "scientifici" a riguardo, ad esplorare teorie ed idee che per loro erano nuove e per certi versi "sconvolgenti". E quindi? La mia idea e'... che chi si rifiuta di credere "per principio" ad una teoria complottistica, chi non vuole neanche leggere gli scritti e le prove a carico di chi le presenta (ho prestato ad una mia amica entrambi i libri di Thierry Messayn e me li ha restituiti liquidandoli con un "non li ho letti neanche perche' mi fido delle centinaia di persone che l'aereo lo han visto e non di quel francese che non e' mai neanche andato la'") difficilmente visitera' questo sito, leggera' le prove, i ragionamenti e le teorie che presenta e le giudichera' in modo "critico" sulla base delle prove e delle testimonianze presentate. Per "incuriosire" queste persone sarebbe forse piu' redditizio (ammesso di avere l'abilita' e la possibilita' di farlo) produrre una sorta di cavallo di troia, che puo' essere un romanzo o altro, il quale racconta di "altro" ma che all'interno della storia presenta la teoria "alternativa", anche all'interno di situazioni e tempi diversi ma analoghi. Cosa ne pensate? E soprattuto ce l'abbiamo il "Dan Brown" della situazione? Ciao a tutti, Ashoka

crociato
Inviato: 19/7/2005 18:05  Aggiornato: 19/7/2005 18:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Caro Miradio,le 4 famiglie che tu chiami chiami in causa detestano il cattolicesimo e la cultura millenaria europea nonchè quella italiana. Non esiste la potenza sovietica ma esiste lo scontro civiltà islamica contro quella laico massonica europea.quando ci si definisce cattolici bisogna anche essere praticanti,la vecchia religione italiana ha dei valori che si scontrano apertamente contro gli obbiettivi della mafia razzista giudaica purtroppo la chiesa ha paura di parlare. Non ti voglio coinvolgere,voglio solo farti riflettere,a tale proposito ti consiglio di leggere questi due scritti!! http://www.holywar.org/Deicidio.htm http://www.holywar.org/indextradiz.html complotto contro la chiesa.

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
hi-speed
Inviato: 19/7/2005 18:31  Aggiornato: 19/7/2005 18:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Basterebbe che Beppe Grillo (solo perchè è il più popolare di tutti) iniziasse un suo spettacolo proiettando la fotografia di Khalid Shaikh Mohammed e dicesse: lo conoscete....no!!!.....ma come.....è la mente che ha progettato l'attacco alle torri gemelle!! ...e da lì sta pur sicuro che qualcuno si informa davvero!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
fiammifero
Inviato: 19/7/2005 18:52  Aggiornato: 19/7/2005 18:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Ma chi si è inventato questo scontro di civiltà? Perchè si chiama così quello che semplicemente è invidia e voglia di potere di chi,in nome del popolo,vuole ancora più potere? Un uomo se ha fame mangia di tutto e non regge il precetto per quel o altro alimento,,dipende tutto da chi gli sta vicino e lo controlla! Stessa cosa dicasi per il vestiario,per gli usi e costumi,esistono solo in certi ambienti dove è oiù forte il controllo sociale.(in una piccola comunità,per non dar adito a chiacchiere o per quieto vivere ci si adegua agli usi comuni anche qui da noi,poi in casa propria ognuno fà quello che gli pare!) Non a caso gli immigrati,se ghettizzati,mantengono le loro abitudini ma se sparpagliati si adeguano immediatamente al benessere "occidentale" . Non ho mai sentito un extracomunitario rimpiangere il suo paese se non negli affetti lì lasciati. Ma quale scontro di civiltà! E' un'invenzione politica cavalcata dal potere e dallo scemo di turno.I popoli sanno benissimo convivere in pace se non c'è qualcuno che li aizza uno contro l'altro per suoi interessi personali.

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Redazione
Inviato: 19/7/2005 19:43  Aggiornato: 19/7/2005 19:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
GARGOYLE: Ha fatto benissimo Shevek a intervenire, e lo avrei fatto io stesso se non fossi penalizzato da questa faccenda dei fusi orari. Ti invito gentilmente a cancellare al più presto la tua frase, che potrebbe provocare non pochi problemi ad un sito come il nostro. Tu la dici scherzando, ma quando un deputato di AN decide di usarla per farci chiudere il sito lui non ride affatto. Grazie LA REDAZIONE

Vivi
Inviato: 19/7/2005 20:15  Aggiornato: 19/7/2005 20:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2004
Da: nord Italia
Inviati: 198
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Ma avete letto? "La divisa dell’euro-jihadista", di Guido Olimpio http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/07_Luglio/19/olimpio.shtml con tanto di GRAFICO http://www.corriere.it/Media/Foto/2005/07_Luglio/19/ico.jpg! http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/07_Luglio/19/pop_bomber.shtml Essere ragazzi normali e inconcepibile se tu ai genitori immigranti e specie se hai come religione l’Islam. Siamo alla pura follia: scarpe da ginnastica alla moda, zainetto, cappellino da baseball, pantaloni larghi, iPod … si sono dimenticati il sacchetto di plastica che come ironicamente scriveva qualcuno conteneva il sandwich for Allah ! http://xymphora.blogspot.com/ Cosa non si fa quando uno tiene famiglia nel in-civile occidente! [ Modificato da Vivi Attivo 19/7/2005 19:16 ]

miradio
Inviato: 19/7/2005 22:04  Aggiornato: 19/7/2005 22:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Vivi ma dove...vivi? Gli ultimi post derivano de quello, sicuramente è stato letto Gargoyle il mio commento al personaggio: evidentemente è un "riottaro", letto alla toscana, che significa "ricottaro"

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
Paxtibi
Inviato: 20/7/2005 1:37  Aggiornato: 20/7/2005 1:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Programmata la prossima "simulazione": Questo è lo scenario... Un vascello che trasporta una testata nucleare da 10-kiloton si dirige verso un porto sulla costa di Charleston, S.C. I terroristi a bordo della nave tentano di gettare la bomba fuoribordo e farla esplodere. È questa realmente una possibilità? Il Joint Task Force Civil Support (JTF-CS) sta qui progettando la sua prossima esercitazione con la premessa che questa crisi sia effettivamente plausibile. ( Exercise to focus on nuclear terror scenario - http://tinyurl.com/76c7s ) Il resto è in inglese, non ce la faccio a tradurlo tutto, ma questo già mi pare eloquente. E' sul sito Northcom...

Gargoyle
Inviato: 20/7/2005 9:34  Aggiornato: 20/7/2005 9:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/4/2005
Da: Roma
Inviati: 421
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Chiedo ancora scusa alla Redazione e a tutti i partecipanti del sito per una frase che mi è uscita un po' di impulso sicuramente, ma che non voleva essere assolutamente una cosa seria.... Perdonate ancora il mio ardore lessicale..... Ringrazio ancora Shevek per avermi fatto notare immediatamente l'errore .... @ Miradio il tal Guido Olimpio comunque dovrebbe andare ai mercati generali a scaricare un paio di casse di zucchine così almeno poi è stanco e si limita a dormire invece di scrivere vere e proprie bufale( ma attivissimo, che di bufale se ne intende non interviene????)

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari. A. GRAMSCI
shevek
Inviato: 20/7/2005 11:28  Aggiornato: 20/7/2005 11:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Ola, Crociato... ho letto un po' le pagine che ci suggerisci sul deicidio. Io non sono credente, e nemmeno sono sicurissimo dell'esistenza storica del Cristo, ma, per amor di discussione, accetterò la premessa degli autori e partirò dal presupposto che il Vangelo sia parola di Dio e non semplice documento storico, soggetto eventualmente a falsificazioni per interessi politici. Ebbene, tutte le citazioni fatte della parola di Dio non mi dicono affatto che il popolo ebraico è il deicida. Mi dicono che ALCUNI ebrei sarebbero stati gli ideatori della crocifissione, ordendo un complotto contro di lui, ecc. Molti altri passaggi della parola di Dio mi dicono che ALCUNI ebrei erano suoi discepoli, parenti, amici, sostenitori e subirono come lui altre persecuzioni dai loro correligionari. Insomma, non vi fu per nulla un complotto deicida del popolo ebraico nella sua interezza - e questa è "parola di Dio"... Vedi, il ragionamento degli estensori degli articolo sono logicamente inconcludenti - è come se io dicessi: 1. Moro fu rapito dalle BR, 2. Le BR erano italiane, 3. Moro fu rapito dagli italiani (e non da ALCUNI italiani). Il discorso ovviamente vale anche per gli israeliani: ALCUNI israeliani attuano una politica di apartheid contro i palestinesi, ALCUNI israeliani (li ho anche invitati in Italia per un giro di conferenze) lottano contro questi ultimi accanto ai palestinesi beccandosi anche loro le pallottole dei loro concittadini in divisa. Non esistono, in altri termini, "responsabilità collettive" - altrimenti anche tu, in quanto cristiano, dovresti sentirti responsabile dei milioni e milioni di torture, uccisioni, violenze d'ogni tipo, ecc. commesse da tutti coloro che si sono dichiarati tali. Shevek [ Modificato da shevek Attivo 20/7/2005 10:30 ]

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Paxtibi
Inviato: 20/7/2005 11:50  Aggiornato: 20/7/2005 11:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Mitico Shevek! Complimenti per l'esposizione perfetta. ALCUNI israeliani attuano una politica di apartheid contro i palestinesi, ALCUNI israeliani (li ho anche invitati in Italia per un giro di conferenze) lottano contro questi ultimi accanto ai palestinesi beccandosi anche loro le pallottole dei loro concittadini in divisa Difficile infatti che la divisa possa non essere strumento di divisione.

crociato
Inviato: 20/7/2005 17:45  Aggiornato: 20/7/2005 17:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Shevek,hai mai letto il talmud??? Non mi sembra un libro cosi tanto cristiano,ci sono bestemmie continue contro Cristo e la Madonna!!! Non bisogna generalizzare è vero ma a volte credo che siano più ebrei ad essere colpevoli della morte di Cristo. Non per questo la Chiesa li ha perseguitati nel corso dei secoli per aver commesso l'errore o meglio l'orrore di aver ucciso il figlio di Dio! Ecco alcuni pezzi: 5. PREGHIERE Le prechiere dei cristiani sono chiamate, non Tefillah, ma Tiflah. Lo spostamento del punto e l'inserimento di Iod, cambia il significato della parola che diventa peccato, stoltezza e trasgressione. 6. FESTE CRISTIANE Le feste cristiane, specialmente la domenica, sono chiamateIom ED - giorno di distruzione, perdizione, sfortuna o calamità. Sono anche semplicemente chiamate Iom Notsri, giorni cristiani. La parola Ed, interpretata correttamente, significa sfortuna o calamità, come appare dalla Gemarah e dai glossari di Maimonide nell' Abhodah Zarah (2a): 13. L'ANIMA DEI CRISTIANI E' MALIGNA E IMMONDA L'insegnamento degli ebrei è che Dio ha creato due nature, una buona e l'altra malvagia, oppure una natura con due lati, uno puro e uno immondo. Si dice che l'anima dei cristiani sia venuta dal lato immondo, chiamato Keliphah - scorza o crosta rognosa. In Zohar (I, 131a) si dice: "Gli idolatri, comunque, insozzano il mondo da quando esistono in quanto la loro anima è uscita dal lato immondo." Ed in Emek Hammelech(23d) si dice:"L'anima degl empi viene da Keliphah, che è morte e ombra di morte." Zohar (I,46b,47a) procede a dimostrare che questo lato immondo è il lato sinistro, da cui è venuta l'anima dei cristiani: "Ed egli creò tutte le cose viventi cioè gli israeliti, in quanto sono figli dell'Altissimo, e la loro anima viene da Lui. Ma da dove viene l'anima dei gentili idolatri? Il rabbino Eliezer dice: dal lato sinistro, che rende le loro anime immonde. Essi sono perciò immondi e contaminano tutti coloro che entrano in contatto con loro." 14. DOPO LA MORTE VANNO ALL'INFERNO Gli anziani insegnano che Abramo siede all'ingresso della Gehenna e impedisce a tutte le persone non circoncise di entrarvi; ma che tutti gli incirconcisi vanno all'inferno. Nel Rosch Haschanach (17a) si dice: "Gli eretici e gli Epicurei e i Traditori vanno all'inferno." I PRECETTI DEL TALMUD CHE RIGUARDANO I CRISTIANI Da quanto è stato dimostrato fin'ora, appare chiaro che, secondo l'insegmanento del Talmud, i cristiani sono idolatri e tenuti in odio agli ebrei. Di conseguenza, ogni ebreo che deisera piacere a Dio ha il dovere di osservare i precetti che furono trasmessi ai Padri della loro razza quando vivevano in Terra Santa e che riguardano i gentili idolatri, sia quelli che abitavano fra di loro che quelli che abitavano in paesi vicini. L'ebreo perciò deve (1) Evitare i cristiani; (2) Fare tutto ciò che può per sterminarli.

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
crociato
Inviato: 20/7/2005 17:52  Aggiornato: 20/7/2005 17:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Citazione:
CROCIATO: Dopo non lamentarti se si riparla della storia della Chiesa, però! Perchè quella non puoi certo illuderti di "revisionarla", nè qui nè altrove.
Ho documenti che possono farti cambiare idea oppure farti nascere il germe del dubbio!!! Sappiamo che la storia è scritta dai vincitori e non dai vinti e tutti sappiamo il potere in mano a chi sta...ai sionisti,poco sopra ho scritto le loro motivazioni di odio contro i cristiani in particolar modo verso i Cattolici. I protestanti sono molto più tolleranti dei cattolici verso il sionismo tanto è vero che molti rabbini americani e pastori di molte chiese americane hanno molte cose in comune!!!! Se notate nei film americani ci sono atti continui di blasfemia e intolleranza verso le chiese cattoliche ad esempio molte volte avvengono sparatorie in chiesa,crocifissi che vengono distrutti,vetri infranti... Dopotutto non ci dobbiamo meravigliare se dopo i film sono girati quasi sempre da mafiosi ebrei appassionati del Talmud!!!!

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
hi-speed
Inviato: 20/7/2005 17:56  Aggiornato: 20/7/2005 17:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
In piedi... ..grazie Signore grazie.. grazie Signore Grazie...grazie Signore grazie.....GRAZIEEE!! Ripetere... .................. Seduti!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Redazione
Inviato: 20/7/2005 20:36  Aggiornato: 20/7/2005 20:36
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Grazie GARGOYLE. Massimo

elpueblo
Inviato: 21/7/2005 4:11  Aggiornato: 21/7/2005 4:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/11/2004
Da: Abruzzo meridionale
Inviati: 349
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Citazione:
Dopotutto non ci dobbiamo meravigliare se dopo i film sono girati quasi sempre da mafiosi ebrei appassionati del Talmud!!!
Esiste una mafia Ebrea o Sionista?

miradio
Inviato: 21/7/2005 9:21  Aggiornato: 21/7/2005 9:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Crociato, non voglio fare l'ingenuo, solo penso che buttarsi sulla rissa interreligiosa a capofitto sia sbagliato, basandosi poi su un paio di passi di scritture. Chiaro che i fanatici del Talmud ci sono come ci sono i fanatici del Corano e di altre scritture (capisciammè...) Il punto di vista di Sheveck mi sembra chiaro e condivisibile insomma, al di là del fatto che esistano realmente delle forze ostili alla religione degli "idolatri" cristiani. Se fosse per me la butterei su un bel torneo a calcetto intermafioso: mafia siciliana, mafia ebrea, mafia cinese, mafia russa, mafia giapponese, organizzato (ovviamente) da Dell'Utri e Berlusconi... Scherzi a parte non posso che gettare acqua sul tuo fuoco sacro, nella speranza che tu possa lenire le "manie" di persecuzione e che i persecutori si dedichino ad attività più costruttive... PS Tutte ste sparatorie in Xsa non le avevo mai notate onestamente, ho visto molti film sulle deportazioni di ebrei per contro. COmunque...tiriamo avanti va

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
crociato
Inviato: 21/7/2005 19:00  Aggiornato: 21/7/2005 19:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Citazione:
Scherzi a parte non posso che gettare acqua sul tuo fuoco sacro, nella speranza che tu possa lenire le "manie" di persecuzione e che i persecutori si dedichino ad attività più costruttive...
Manie di persecuzione???? Un cavolo,informati meglio e poi capirai... Quando si è parlato delle scie di fumo non si è parlato di complotti militari,cospirazione...e allora come mai con me fai lo scettico,in questo sito molti sanno del potere ebraico nel mondo ma se si nega questa situazione... Io ho i documenti che attestano ciò che scrivo ma se si chiudono gli occhi,è inutile discutere.Citazione:
PS Tutte ste sparatorie in Xsa non le avevo mai notate onestamente, ho visto molti film sulle deportazioni di ebrei per contro.
Tutte ste sparatorie in Xsa non le avevo mai notate onestamente E hai mai visto film che mettono qualche dubbio a proposito dell'olocausto????

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
crociato
Inviato: 22/7/2005 19:18  Aggiornato: 22/7/2005 19:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/4/2005
Da: Costantinopoli
Inviati: 1026
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Citazione:
Esiste una mafia Ebrea o Sionista?
Il sionismo è stato ideato dagli ebrei!!!!

Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat
edantes
Inviato: 23/7/2005 1:27  Aggiornato: 23/7/2005 1:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/7/2005
Da: Sassari
Inviati: 87
 Re: LA VERITÀ, LA BUGIA, E I NOSTRI "SCIVOLI" MENT
Il mito dell'olocausto è stato utilizzato da Israele come un'assicurazione sulla vita (abbondantemente retribuita, sul piano economico e politico) e una patente d'impunità per tutti i crimini da esso commessi, dal dopo guerra ad oggi. E' un fatto che dopo la seconda guerra mondiale, chiunque abbia dovuto esprimere giudizi negativi sugli ebrei, ha dovuto fare i conti con un assurdo senso di colpa sapientemente installato nelle coscienze dei gentili. E tutto ciò quando invece bisognerebbe avere il coraggio di affermare che il fatto stesso di aver potuto concepire un'accusa come quella dello sterminio di milioni di innocenti, presuppone in chi la lancia una disposizione psicologica innata a quell'idea di sterminio. Ci sembra che storia di Israele sia ricca di episodi che confermano questa tesi.

Al fianco degli Stati '' canaglia '' contro la vera CANAGLIA, ossia: il nuovo impero sionista americano, erede dei massacratori di Hiroshima e Nagasaki, di Dresda e di Sabra e Chatila.

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA