Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Iraq : QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Inviato da Redazione il 15/7/2005 23:36:06 (10376 letture)

<html>
<head>
<meta content="text/html; charset=ISO-8859-1"
http-equiv="content-type">
<title></title>
</head>
<body>
<span style="font-weight: bold;"><span style="color: rgb(153, 0, 0);">Ripresentiamo ciclicamente questo filmato, per quelli che ancora non l'hanno visto.
</span></span><span style="color: rgb(153, 0, 0);">(tutti i links
all'interno).<br>
<br>
</span><span style="color: rgb(153, 0, 0);"><span id="news_dom"
name="news_dom" class="news_css"><span style="font-weight: bold;"><img
align="right" hspace="5" style="width: 173px; height: 120px;" alt=""
src="http://www.luogocomune.net/lc/images/library/ac130-o.jpg"><span
style="color: rgb(0, 0, 0);">QUELLO
CHE LA TV NON CI MOSTRA</span></span><br style="color: rgb(0, 0, 0);">
<br style="color: rgb(0, 0, 0);">
<span style="color: rgb(0, 0, 0);">Ogni aereo, elicottero o mezzo
corazzato dell'esercito americano
dispone di uno o più registratori digitali, che memorizzano
tutte le immagini esterne e tutti i dialoghi intercorsi fra i membri
dell'equipaggio nelle varie operazioni. Quello che pubblichiamo, con
sottotitoli in italiano, è un
filmato che non doveva certo essere reso pubblico. Proviene da un
AC-130, in missione notturna in Iraq. E' il vero volto della guerra, ed
è anche il vero volto del nostro alleato. I morti passano, la Storia rimane. E
noi stiamo passando alla storia,
ancora una volta, da una parte che molto probabilmente in futuro non ci
piacerà riconoscere, e che cercheremo in tutti i modi di
"rivisitare" ad uso e consumo delle nostre coscienze. Ma certe immagini
non si cancellano.</span><br style="color: rgb(0, 0, 0);">
<br style="color: rgb(0, 0, 0);">
<span style="color: rgb(0, 0, 0);">Il filmato dura sei minuti, e mostra
in realtà due diverse
azioni, delle quali abbiamo sottotitolato ...</span>


<br style="color: rgb(0, 0, 0);">
<span style="color: rgb(0, 0, 0);">... tutto quello che siamo riusciti
a capire. Ma il resto non è
difficile immaginarlo. Nella prima azione, che si svolge di notte, la
telecamera è a raggi infrarossi, per cui gli esseri umani
appaiono completamente bianchi. L'illusione di potersi nascondere
nell'oscurità è, come vedrete, completamente fasulla. Non ci sono immagini cruente, e se anzi c'è qualcosa che turba profondamente, è questa
schiacciante superiorità tecnologica, unita al tono distaccato ed asettico
con cui si decide della vita e della morte altrui.</span></span><br
style="color: rgb(0, 0, 0);">
</span><span style="font-weight: bold; color: rgb(0, 0, 0);"><br>
</span>Scarica direttamente da Arcoiris<br>
<br>
<center>
<div style="text-align: left;"><span class="content"><a
href="http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=2532&ext=_big.ram"><img
style="border: 0px solid ;" alt="Guarda in Formato Real Player - ADSL"
src="http://www.arcoiris.tv/images/icone_streaming/ico_real_adsl.gif"></a><br>
<br>
</span><span class="content"><a
href="http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=2532&ext=_big.wmv"><img
style="border: 0px solid ;"
alt="Guarda in Formato Windows Media Player - ADSL"
src="http://www.arcoiris.tv/images/icone_streaming/ico_wmp_adsl.gif"></a><br>
<br>
</span><span class="content"><a
href="http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=2532&ext=_lit.ram"><img
style="border: 0px solid ;" alt="Guarda in Formato Real Player - 56K"
src="http://www.arcoiris.tv/images/icone_streaming/ico_real_56k.gif"></a><br>
<br>
</span><span class="content"><a
href="http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=2532&ext=_lit.wmv"><img
style="border: 0px solid ;"
alt="Guarda in Formato Windows Media Player - 56K"
src="http://www.arcoiris.tv/images/icone_streaming/ico_wmp_56k.gif"></a><br>
<br>
Oppure vai alla <a
href="http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=2532">pagina
di Arcoiris</a>, da cui puoi scaricare l'originale mpeg in alta
definizione <br>
</span><span class="content"></span></div>
<span class="content"><br>
</span></center>
</body>
</html>

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Linucs
Inviato: 28/2/2005 23:55  Aggiornato: 28/2/2005 23:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Due allegre parole sull'uranio... http://www.sfbayview.com/081804/Depleteduranium081804.shtml http://www.caduceus.info/articles/denver.htm http://www.risq.org/modules/Upload/banking.pdf http://www.acsa.net/HealthAlert/radioactive_tobacco.html Vi ho risparmiato le foto dei bambini arricchiti dall'uranio impoverito. Stranamente i terroristi insorgenti preferiscono far vedere all'occidente le innocue foto della Sgrena. (e io ci credo anche...)

Spectral84
Inviato: 1/3/2005 0:11  Aggiornato: 1/3/2005 0:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/10/2004
Da: Monfalcone
Inviati: 265
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
video incredibile? come lo hai avuto? la freddezza del tipo quando annienta il gruppo di persone è allucinante. però. io ho notato una cosa : a 4:32 circa ho visto uno stacco, come di cambio inquadratura. non è che l'immagine dopo è di un'altra operazione?

All the Best and Fuck the Rest
Linucs
Inviato: 1/3/2005 0:22  Aggiornato: 1/3/2005 0:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Forse perché Il filmato dura sei minuti, e mostra in realtà due diverse azioni?

Leopold
Inviato: 1/3/2005 0:45  Aggiornato: 1/3/2005 0:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/7/2004
Da:
Inviati: 207
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
bang bang! Ecco cos'è la guerra: kill 'em all, sterminio totale, un olocausto continuo ed indisturbato. Sono dei sporchi assassini e la cosa più triste è che molti di loro sono ragazzi giovani come me che non hanno i soldi per pagarsi l'università. È davvero agghiacciante...

il fatto che la versione ufficiale dell'11/9 non regge ormai è un noioso luogo comune
--
Buonanotte, io m'azzucco.
beta_lord
Inviato: 1/3/2005 1:12  Aggiornato: 1/3/2005 1:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/1/2005
Da:
Inviati: 102
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
COMMENTO SPOSTATO SOTTO ARTICOLO FASCISMO [ Modificato da Redazione Attivo 1/3/2005 1:35 ]

vulcan
Inviato: 1/3/2005 9:47  Aggiornato: 1/3/2005 9:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Prima avevo solo immagginato , adesso ho anche visto ... Grazie Massimo. p.s. Se non avremo più tue notizie , sapremo dove cercarti .. [ Modificato da vulcan Attivo 1/3/2005 9:49 ] [ Modificato da vulcan Attivo 1/3/2005 9:50 ]

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
vulcan
Inviato: 1/3/2005 10:07  Aggiornato: 1/3/2005 10:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Riflettevo in ogni caso sul fatto , che la guerra , qualsiasi guerra, anche quella considerata "legittima", è sempre un crimine contro l'umanità, da qualsiasi parte essa provenga.La guerra non potrà mai esser una cosa pulita, e non potrà mai cesser considerata legittima, se non tra virgolette. Le immagini descrivono oggi, qualcosa che appartiene ad un popolo, ma non credo affatto che solo gli Americani possano comportarsi come criminali. Le immagini descrivono innanzitutto la bestialità degli uomini a 360 gradi, indipendentemente da quale lingua parlino, o quale bandiera sventolino. Oggi sono io, domani sei tu .. Dentro ognuno di noi, è sempre presente un bel mostriciatttolo pronto a saltar fuori alla prima occasione!

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Spectral84
Inviato: 1/3/2005 9:58  Aggiornato: 1/3/2005 9:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/10/2004
Da: Monfalcone
Inviati: 265
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Forse perché Il filmato dura sei minuti, e mostra in realtà due diverse azioni? ma non lo stacco nero linucs!!! prima dello stacco dove parte la seconda azione, c'è ne uno che cambia inquadratura ma fa parte dello stesso filmato.

All the Best and Fuck the Rest
Redazione
Inviato: 1/3/2005 10:29  Aggiornato: 1/3/2005 10:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Hai ragione, Spectral. In realtà nel primo filmato ci sono tre tagli, che ho fatto io per abbreviarlo, perchè l'originale è molto più lungo. Il terzo taglio è il più visibile, perchè si passa dall'inquadratura dell'edificio all'esplosione in campo lungo. Il filmato poi prosegue con un'altra caccia all'uomo per i campi, che è però un doppione della prima, per cui ho preferito mostrare l'attacco al gruppo di persone in mezzo alla strada, del secondo filmato, che trovo il più allucinante di tutti. Se ti interessa l'originale completo te lo monto sul server, ma tieni presente che sono circa 40 MB. [ Modificato da Redazione Attivo 1/3/2005 10:30 ]

maxgallo
Inviato: 1/3/2005 10:51  Aggiornato: 1/3/2005 10:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
In uno spezzone di video si parla di "colpire dei soldati" (esattamente a 3.33 minuti dall'inizio del video); che cosa intendono: i regolari o i terroristi/resistenti (a seconda da quale "fazione" li vede)?

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

Spectral84
Inviato: 1/3/2005 11:32  Aggiornato: 1/3/2005 11:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/10/2004
Da: Monfalcone
Inviati: 265
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
mah, se riesci a mettermi il filmato intero io me lo scarico anche! mi interessa parecchio... se puoi meglio sennò no problem! bastava sapere cos'era quel taglio! ciao massimo

All the Best and Fuck the Rest
Redazione
Inviato: 1/3/2005 12:43  Aggiornato: 1/3/2005 12:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
MAX: a 3:33 quello che manovra il puntamento dice: "Moving back to the vehicles...." E l'altro, che sembra dargli gli ordini, gli finisce la frase: "... and the personnel right there." Torno sui veicoli, e sulla gente lì intorno. "Personnel" sarebbero sia soldati che impiegati, oppure "persone" in genere. Non mi sembra che i nosttri alleati facciano troppa distinzione fra diverse categorie umane, in questo caso. MORENO: Mi ero sbagliato, l'originale è di solo 6 MB. Te lo carico quindi senza problemi. (Di 40 era il pompaggio che avevo fatto io per lavorarci su). Video AC-130 [ Modificato da Redazione Attivo 1/3/2005 12:51 ]

Spectral84
Inviato: 1/3/2005 13:07  Aggiornato: 1/3/2005 13:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/10/2004
Da: Monfalcone
Inviati: 265
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
grazie mille... e complimenti agli alleati!

All the Best and Fuck the Rest
miradio
Inviato: 1/3/2005 13:32  Aggiornato: 1/3/2005 13:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Esportazione della democrazia... fortuna che gli italiani sono più bravi a sparare cazzate Tecnicamente potrebbe essere ritenuto un falso, ma dal punto di vista grafico e di animazine certi dettagli sono troppo verosimili. Forse qualche esplosione è falsa, ma se così fosse il fuggi fuggi da cosa è scatenato? Per quanto riguarda l'audio può essere stato prodotto da chiunque. Ma le imagini sono vere... Suggerimento x Mazzucco Fanne una versione con la musica sotto, tipo rock n roll o twist chissà magari te la passa Blob

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
Santaruina
Inviato: 1/3/2005 14:17  Aggiornato: 1/3/2005 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Si fa presto a dire guerra. Negli anni del Vietnam bastarono una manciata di fotografie che documentavano l’orrore dei bombardamenti sui civili per far cambiare in massa l’opinione degli americani sul conflitto. Noi siamo esseri anche emotivi, ed è molto più devastante vedere un bambino morto tra le braccia di una madre disperata che sentire notizie che parlano di “100.000 morti”. Numeri, questi ultimi, nient’altro che numeri. E poi settimane di sdegno quando in TV appare un soldato americano che spara ad un ferito iracheno. Ma cos’è la guerra, se non questo? Basterebbero 10 minuti di immagini di bombardamenti, di città devastate e civili smembrati affinché tutti si rendano conto di cosa sia effettivamente una guerra. Ma noi sentiamo “guerra” e pensiamo agli eroi di “Quella sporca dozzina”, a Rambo 3 che uccide i cattivi e protegge i bambini. Non c’è più nulla di eroico nelle guerre di oggi, nulla di epico. Blessed Be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
tommy79
Inviato: 1/3/2005 14:58  Aggiornato: 1/3/2005 14:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/6/2004
Da:
Inviati: 1131
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Bhe....non è cosa nuova che gli Americani fanno la guerra in questo modo. Quello che mi chiedo è questo: come cavolo fanno a circolare filmati simili? Sono proprio un po' imbecilli questi Americani: si filmano a fare le torture, a sparare in testa alla gente, e mentre bombardano? Bho.....

maxgallo
Inviato: 1/3/2005 15:03  Aggiornato: 1/3/2005 15:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Grazie della spiegazione Massimo; volevo capire appunto questo, cioe' se avevano un qualsivolgia pretesto, o se era uno di quei tragici video-game a cui sono abituati i soldati statunitensi. Sai, dall'alto delle loro tecnologie, che ne so...potevano aver scoperto qualche covo di "terroristi" ....dimenticando per un attimo che la parola "terroristi" va sempre posta tra virgolette in questi casi.... E' la noia che stanno combattendo laggiu', non la tirannìa, solo la noia....ed un soldato annoiato è peggio di una intera legione di Romani inferociti.

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

eughenos
Inviato: 1/3/2005 16:00  Aggiornato: 1/3/2005 16:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
Quello che pubblichiamo, con sottotitoli in italiano, è un filmato che non doveva certo essere reso pubblico. Proviene da un AC-130, in missione notturna in Iraq.
1)mi sa che le tue fonti sono errate, il video si riferisce ad una missione in Afganistan. 2)il video gira da almeno tre anni in rete 3)secondo voi senza l’autorizzazione dei militari, possono essere resi pubblici questi video?suvvia........

eughenos
Inviato: 1/3/2005 16:03  Aggiornato: 1/3/2005 16:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
dimenticando per un attimo che la parola "terroristi" va sempre posta tra virgolette in questi casi
certo potevano scendere di quota chiedere gentilmente informazioni al primo passante che incontravano per strada...................ma siete fumati?dividere no? ingordi

Santaruina
Inviato: 1/3/2005 16:38  Aggiornato: 1/3/2005 16:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
A me comunque Eughenos sembrava che nemmeno tu in fin dei conti apprezzassi del tutto i “metodi” di questa guerra. Credo che tu capisca cosa intenda quando dico che anche una guerra possa avere un’ “etica”. Ad esempio nella discussione sui Mangusta mi pare che tu avevi fatto presente che era inopportuno il loro uso per il loro impatto devastante sui civili; Queste guerre sono totalmente impersonali: si bombarda dall’alto senza nessuna distinzione tra civili, combattenti, terroristi o innocenti; tutti rientrano nel mucchio, e in una guerra condotta in questo modo è inevitabile che sia così. Non si possono più fare paragoni con le guerre per come si conoscevano fino all’800, dove l’esercito con la divisa gialla combatteva contro quello in divisa blu in campo aperto e la vittoria era determinata da fattori quali la strategia, le motivazioni dei singoli e l’eroismo. Nel bene e nel male la guerra era questo; ma oggi, Eughenos, possiamo ancora parlare di Soldati? Sono Guerre queste o stermini? Blessed be p.s.:per quanto riguarda il filmato, anche se la “sostanza” non cambia, sarebbe utile risolvere la questione della sua origine, se non altro per la precisione.

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
tommy79
Inviato: 1/3/2005 16:50  Aggiornato: 1/3/2005 16:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/6/2004
Da:
Inviati: 1131
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Carlo credo che ben pochi possano apprezzare del tutto il modo di operare degli Usa in guerra. Uccidono troppi civili innocenti in quella maniera. Diverso credo che sia l'uso dei mangusta, come difesa delle nostre truppe. Con un elicottero corazzato un nostro militare sarebbe ancora in vita.

eughenos
Inviato: 1/3/2005 17:15  Aggiornato: 1/3/2005 17:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
ma oggi, Eughenos, possiamo ancora parlare di Soldati? Sono Guerre queste o stermini?
Mia nonna durante il bombardamento di Verona perse in poche ore otto parenti, a Dresda UN INUTILE MASSACRO - 200.000 CORPI INCENERITI, la citta non aveva né industrie né impianti militari rilevanti. Stesso carico di bombe fin dal 1943 era destinato a Milano poi l'ordine fu annullato. Oggi la tecnologia permette di selezionare l'obiettivo, rendendo più precise le armi, nulla in confronto ai bombardamenti a tappeto della seconda guerra mondiale, ciò non toglie che la guerra, soprattutto quando la vivi, perde ogni alone di retorica, mostrandosi per quello che è, ferocia,paura,morte,distruzione,questo non cambia, e credo che sia sempre stata cosi dalla notte dei tempi. Pochi conoscono le ricerche americane sui soldati in combattimento , 7 su 10 non sparano, 8 su 10 si pisciano addosso, molti dopo operazioni in teatri di guerra finiscono in case di cura per turbe mentali, la guerra viene beatificata dai politici, mai dai militari e se lo fanno i comandanti e per combattere il vero nemico di entrambi le fazione in lotta, la paura di morire. Morire soli, lontani da casa, tra atroci sofferenze (verificate le micidiali e devastanti ferite che producono le cartucce che vengono usate da tutti gli eserciti).

maxgallo
Inviato: 1/3/2005 17:37  Aggiornato: 1/3/2005 17:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
certo potevano scendere di quota chiedere gentilmente informazioni al primo passante che incontravano per strada...................ma siete fumati?dividere no? ingordi
No grazie io non fumo..... Eughenos, se non l'hai capito, il post era sarcastico. Facevo leva sul fatto che con tutte queste tecnologie all' avanguardia (?) in campo militare: satelliti , infrarossi, rilevatori di calore e di battiti cardiaci, diavolerie annesse e connesse, ecc., ecc. , ecc. in Iraq gli Stati Uniti stanno soltanto passando il loro tempo prendendosela con la popolazione e di foto di persone colpite con l'uranio impoverito ne è pieno il web. Probabilmente , considerando tutta sta tecnologia, se l'elicotterista scendesse veramente di quota e chiedesse "lumi" a quel passante, capirebbe meglio il valore della vita e della morte e non parlerebbe piu' di semplici "obbiettivi mobili" o di "danni collaterali".

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

Santaruina
Inviato: 1/3/2005 17:45  Aggiornato: 1/3/2005 17:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Tommy, Il fatto è che oggi non si può immaginare una guerra “diversa” da questa. Gli Stati Uniti combattono solo guerre che sanno di poter vincere in partenza, guerre con nazioni nei confronti delle quali il divario tecnologico sia schiacciante. E anche lì riescono ad impantanarsi. Ed è facile da altezze irraggiungibili bombardare nel mucchio, è da codardi. Ma non esistono altri metodi per portare avanti una guerra oggi . La parola “etica” applicata alla guerra era discutibile nei secoli passati ma oggi fa semplicemente ridere. Quello che voglio dire è che chi accetta che oggi si porti avanti un’operazione militare, per qualsiasi motivo, deve in seguito essere abbastanza realista da non pretendere che siano salvaguardati i diritti dei civili o dei non belligeranti, chi accetta la guerra nel XXI la deve accogliere nella sua interezza e deve essere abbastanza coerente da evitare ipocrisie del genere “effetti collaterali” o “salvaguardia dei civili”. Oggi la guerra è questo, è totalmente disumana e concetti quali Onore , Sacrificio , rispetto del nemico che per qualcuno potevano avere un senso in passato oggi andrebbero evitati, per questione di buon senso e coerenza. Questa è la guerra del XXI secolo, e chi ne trova delle giustificazioni deve avere anche il coraggio di accettarla in tutte le sue forme. Anche i dati che riporta Eughenos fanno molto riflettere. Una volta esisteva il Soldato, per alcuni era una scelta di vita e sapevano il loro “mestiere”. Oggi l’impressione è di un esercito fatto di persone inqualificate che si ritrovano nei momenti caldi in situazioni più grandi di loro e che non sanno affrontare, semplici pedine da lanciare nel mucchio. Blessed Be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Refrattario
Inviato: 1/3/2005 18:48  Aggiornato: 1/3/2005 18:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/7/2004
Da: Limbo
Inviati: 115
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
L'attacco al gruppo di persone, da quanto ci riferisce questa fonte, è sotto inchiesta per crimini di guerra, registrata da un f-16 l'aprile scorso a Fallujah su civili disarmati.

Redazione
Inviato: 1/3/2005 20:20  Aggiornato: 1/3/2005 20:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Anche l'equipaggio americano che si divertiva a passare sotto i cavi della funivia finì sotto inchiesta (tutti assolti), e così tutti quelli che vengono "pizzicati" a giocare ai videogame sulla pelle altrui. Viene il dubbio se siano sotto inchiesta proprio perchè, come dice ad un certo punto Tommy, siano stato così stupidi da farsi beccare. Il file-video originale porta la dicitura "CensoredWARAC130GunshipInOperationIraqiFreedom.wmv" Altro non so. Ma direi che Afghanistan o Iraq non fa molta differenza.

eughenos
Inviato: 1/3/2005 20:31  Aggiornato: 1/3/2005 20:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
E' la noia che stanno combattendo laggiu', non la tirannìa, solo la noia....ed un soldato annoiato è peggio di una intera legione di Romani inferociti.
ed un soldato annoiato è l'uomo più felice del mondo. testina di siluro fuma va che le mei

eughenos
Inviato: 1/3/2005 20:54  Aggiornato: 1/3/2005 20:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
Oggi l’impressione è di un esercito fatto di persone inqualificate che si ritrovano nei momenti caldi in situazioni più grandi di loro e che non sanno affrontare, semplici pedine da lanciare nel mucchio.
hai capito perfettamente quello che volevo dire, complimenti, i nostri soldati o gli inglesi sono molto più professionali e preparati, molti reparti americani sono in gran parte composti da teste calde dei ghetti che non hanno altra scelta che le forze armate, sono giovani, spesso ignoranti,non eccezionali dal punto di vista militare. La forza americana ha sempre puntato sul enorme potenza di fuoco dell'aviazione,l'esercito, esclusi alcuni corpi scelti, si compone di troppi reparti della guardia nazionale, il giorno prima fai il panettiere, il giorno dopo ti ritrovi con il mitra a Bagdad, le pesanti perdite degli americani non si spiegano altrimenti, come del resto la loro pessima fama che si stanno conquistando tra la popolazione locale, infatti nelle zone controllate dagli italiani e dai reparti inglesi, le cose vanno molto meglio, anzi si sussurra che sia gli inglesi che gli italiani (gia scottati in Somalia), siano piuttosto incazzati con i cow boy. Arrivano voci che nessuno dei due contingenti europei, in caso di necessità chiede aiuto agli americani (le poche volte che sono stati chiamati in causa gli americani ,nella zona inglese hanno fatto un macello). Il fatto che la Nato si sia svegliata mi pare un buon segno, se arriveranno sul posto contingenti europei che prenderanno il posto della guardia nazionale americana, la pacificazione dell’Iraq credo che sarà molto più rapida. peccato non essere ancora in servizio azz, deve essere bellissimo l'Iraq.

titusnefasto
Inviato: 1/3/2005 21:23  Aggiornato: 1/3/2005 21:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2004
Da: daumpa
Inviati: 417
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
gli italiani (gia scottati in Somalia), siano piuttosto incazzati con i cow boy.
questa frase mi è stata detta da un colonnello di ritorno dalla somalia e vederla scritta mi suona come una conferma.

ivan
Inviato: 2/3/2005 0:55  Aggiornato: 2/3/2005 0:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
"Verona ... " , " ... a Dresda UN INUTILE MASSACRO - 200.000 CORPI INCENERITI, la citta non aveva né industrie né impianti militari rilevanti ...", "...Milano ...". Giuste considerazioni. Desdra si presentava con un "paesaggio lunare" dopo il bombardamento. La stessa sorte toccò ben prima a tante altre città: Belgrado, Londra, Conventry ... solo per citarne alcune .... Sorte ancora più atroce ebbero le città del Giappone prima, della Corea e del Vietnam dopo. Cosa passerà mai per le menti dei politici che creano queste situazioni ... Mi chiedo quale ragione socio-economica potrà mai davvero giustificare certe cose... [ Modificato da ivan Attivo 2/3/2005 0:57 ] [ Modificato da ivan Attivo 2/3/2005 0:59 ]

vulcan
Inviato: 2/3/2005 9:18  Aggiornato: 2/3/2005 9:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Ragioni socioeconomiche o ideologiche sono solo i simboli attraverso i quali la "guerra" viene compiuta . Essa fà parte integrante del genere umano poichè rappresenta la materializzazione della sua intrinseca agressività. Oggi gli Americani perchè hanno la tecnologia, domani un'altra bandiera o un'altra divisa; niente cambierebbe a mio parere. Ognuno nel suo "grande" o nel suo "piccolo" in situazioni simili esprime sempre il massimo della propria bestialità.

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
tommy79
Inviato: 2/3/2005 11:08  Aggiornato: 2/3/2005 11:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/6/2004
Da:
Inviati: 1131
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
"La parola “etica” applicata alla guerra era discutibile nei secoli passati ma oggi fa semplicemente ridere." Perchè Carlo? Sono solo loro a combattere in quel modo. Nessun altro esercito si affida quasi esclusivamente a bombardamenti più o meno intelligenti dal cielo. Gli Inglesi Bassora l'hanno presa casa per casa con le truppe di terra per esempio..... L'etica dovrebbe sempre esistere anche in situazioni estreme come la guerra. Questo logicamente non significa che nessun civile ci rimetta la pelle.....ma almeno evitare di buttare bombe alla cazzo su gente che non sai nemmeno chi sia mi sembra doveroso. Riguardo al Cermis, per riprendere ciò che diceva Massimo, credo che sia stato vergognoso ciò che è successo, ma ancor di più che lo Stato Italiano non abbia processato direttamente i "Top Gun" di turno. Il reato lo hai commesso in Italia e ti processiamo noi....come minimo! Comunque ribadisco la domanda....Come mai i soldati Americani si fanno beccare sempre a fare le cazzate più grosse del mondo? [ Modificato da tommy79 Attivo 2/3/2005 11:09 ]

maxgallo
Inviato: 2/3/2005 11:28  Aggiornato: 2/3/2005 11:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
ed un soldato annoiato è l'uomo più felice del mondo. testina di siluro fuma va che le mei
Torno a ripeterti che io non fumo, ed un soldato annoiato è l'uomo piu' felice del mondo se sta a casa sua; quando è in zona di guerra è molto pericoloso, ci sono le prove........recchia di gomma Citazione:
peccato non essere ancora in servizio azz, deve essere bellissimo l'Iraq.
Anche te annoiato eughenos? [ Modificato da maxcantagallo Attivo 2/3/2005 11:34 ]

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

Santaruina
Inviato: 2/3/2005 11:40  Aggiornato: 2/3/2005 11:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Il Giappone guerriero e violento dei Samurai fino al XIX secolo rifiutò le armi da fuoco. Uccidere qualcuno dalla distanza senza un regolare combattimento corpo a corpo era considerato disonorevole, un’ infamia. Sarebbe bastato che uno dei tanti signori locali si appropriasse delle armi da fuoco per conquistare tutto il Giappone, ma nessuno lo fece, sebbene continuarono a combattersi l’un l’altro con estrema ferocia. Questo è quello che intendo per Etica della guerra, perché se è vero che nell’epoca storica da noi conosciuta l’istinto distruttore umano non è mai stato domato, è anche vero che ci furono periodi in cui questo istinto venne incanalato all’interno di regole accettate dai contendenti. Anche gli ideali della Cavalleria medioevale dal X al XII secolo andavano verso questa direzione. Se in un duello un cavaliere cadeva da cavallo l’altro invece di infierire si fermava e scendeva a sua volta. Per quanto a noi appaia assurdo lo facevano davvero. Dal XX secolo in poi la guerra è esclusivamente sterminio, con l’aggravante che la maggior parte delle vittime sono ora i civili, mentre in ogni epoca storica precedente erano i soldati a morire. La guerra c’è sempre stata, ma se il combattimento e la lotta fanno parte degli istinti umani, questa follia dello sterminio a me pare attingere a strati più inferi. Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
fiammifero
Inviato: 2/3/2005 11:43  Aggiornato: 2/3/2005 11:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
fino a quando non ci sarà una legge che obbliga chi vuole fare la guerra a mandare in prima linea i propri figli,sarà sempre così!!!!! Difatti si dice sempre ARMIAMOCI E PARTITE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
titusnefasto
Inviato: 2/3/2005 12:21  Aggiornato: 2/3/2005 12:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2004
Da: daumpa
Inviati: 417
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
o loro medesimi in singolar tenzone e a chi non sta bene il vincitore si metta in coda una guerra che può durare mille anni ma meno sanguinosa con vittime consapevoli e vincitori sul filo del rasoio. è il capo che deve dare l'esempio. [ Modificato da titusnefasto Attivo 2/3/2005 12:25 ]

tommy79
Inviato: 2/3/2005 12:27  Aggiornato: 2/3/2005 12:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/6/2004
Da:
Inviati: 1131
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Ciao Titus è un po' che non ti si sente! Dai tuoi ultimi due o tre commenti non è che stai esagerando con le canne?

titusnefasto
Inviato: 2/3/2005 13:19  Aggiornato: 2/3/2005 13:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2004
Da: daumpa
Inviati: 417
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
sto cercando di suicidarmi ma non so se ci riuscirò ma tu intendi le canne da pesca, le canne che crescono in prossimità dei laghi o le canne(cortine) fumogene? ciao p.s. leggili bene e cercane il significato...vedrai che sballo!

Santaruina
Inviato: 2/3/2005 13:50  Aggiornato: 2/3/2005 13:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Mi riferisco spesso al passato, non ci posso fare niente,comunque ho difetti anche peggiori. Nell’Europa Feudale, in particolar modo fino al XIII secolo, la guerra era esclusivo compito della classe nobile. Erano gli unici che avevano il diritto – dovere di combattere; in tempo di pace si esercitavano all’arte della guerra e in caso di attacco uscivano in battaglia mentre i contadini e gli artigiani trovavano rifugio nel castello. Il Signore si metteva alla testa del suo esercito, e i giovani nobili preferivano una morte in battaglia che una fuga ignominiosa. All’epoca era molto più probabile morire giovani se si nasceva nobili che contadini, anche perché le condizioni igieniche e di salute erano uguali per tutti. I Re che non morivano in battaglia morivano più prosaicamente di dissenteria. Chi gestiva il potere, la classe nobiliare, pagava in questo modo, assumendosi il compito della protezione fisica della popolazione che ne garantiva il mantenimento, il prezzo dei suoi privilegi. Oggi chi detiene il potere ne gode solamente i benefici. Chi decide per le guerre ne è esente, si mostra addolorato mentre manda al macello migliaia di disperati, e usufruisce in seguito dei benefici derivati dal loro sacrificio. Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
tommy79
Inviato: 2/3/2005 13:56  Aggiornato: 2/3/2005 13:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/6/2004
Da:
Inviati: 1131
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
"sto cercando di suicidarmi ma non so se ci riuscirò" Voglio sperare che questa frase si confaccia al tono scherzoso del post!!!!! Ho cercato di capir qualcosa ma mi è venuto il mal di testa....riprovo dopo! Ciao

maxgallo
Inviato: 2/3/2005 17:06  Aggiornato: 2/3/2005 17:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Titus, quella poesiola mi fa tornare in mente i sonetti di Nostradamus.......non è che ci vuoi predirre qualcosa? Pare che fosse solito chiudersi nella sua stanza entrando in "trance": anche lui con la canapa?

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

Redazione
Inviato: 2/3/2005 18:52  Aggiornato: 2/3/2005 18:52
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Santaruina, immagino che uno dei tuoi film preferiti sia "La Grande Illusion". Von Stroheim che concede l'onore delle armi all'avversario inglese, e lamenta che in guerra non ci sia più la nobiltà di una volta.

Santaruina
Inviato: 2/3/2005 20:07  Aggiornato: 2/3/2005 20:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Eh già, mi ha sempre sorpreso il fatto che persino nelle guerre ci siano state in passato delle “regole”; in contesti in cui apparentemente qualsiasi operazione potrebbe sembrare legittimata dal raggiungimento dell’ obbiettivo finale in realtà ci si muoveva all’interno di codici accettati dai contendenti. Nessuno imponeva che questi codici fossero rispettati, eppure il violarli era considerato grave infamia. Nulla a che vedere con le “guerre” che si sono viste dal XX secolo in poi. Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
eughenos
Inviato: 2/3/2005 20:19  Aggiornato: 2/3/2005 20:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
Anche te annoiato eughenos?
di brutto, pero ti assicuro una cosa che se un mio soldato finiva a sangue freddo un ferito(ricordi) gli staccavo le palle con le mie mani. Citazione:
Torno a ripeterti che io non fumo
questo puo essere un grosso difetto, non sarai anche astemio? Citazione:
quando è in zona di guerra è molto pericoloso, ci sono le prove........recchia di gomma
lo so, infatti la recchia di gomma la porto gia

eughenos
Inviato: 2/3/2005 20:34  Aggiornato: 2/3/2005 20:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
quote]Nell’Europa Feudale, in particolar modo fino al XIII secolo, la guerra era esclusivo compito della classe nobile.
la cavalleria certo, informarsi da chi era formata la truppa di fanteria, vera e propria carne da macello. Citazione:
in tempo di pace si esercitavano all’arte della guerra e in caso di attacco uscivano in battaglia mentre i contadini e gli artigiani trovavano rifugio nel castello.
scusa ma che testi hai letto "biancaneve e i sette nani". i contadini durante le guerre morivano letteralmente di fame, se non venivano fatti a pezzi prima (infliggere gravi danni alle infrastutture, prima regola della guerra, uccidere, incidendiare, depretare) Citazione:
Il Signore si metteva alla testa del suo esercito, e i giovani nobili preferivano una morte in battaglia che una fuga ignominiosa.
tratto dal Signore degli anelli? ma quando maiiiiiiiiiiiiiii, il signore si sedeva sulla collina piu alta per godersi lo spettacolo, i giovani nobili se fuggivano, spesso accadeva, venivano ammazzati dopo, tra il pranzo e la cena del signore.Citazione:
Chi gestiva il potere, la classe nobiliare, pagava in questo modo, assumendosi il compito della protezione fisica della popolazione che ne garantiva il mantenimento, il prezzo dei suoi privilegi.
la figura del contadino tocco l'apice della felicita proprio in quell'epoca, non e un caso che sia la categoria che dice piu spesso si stava meglio quando si stava peggio.
titusnefasto
Inviato: 2/3/2005 21:18  Aggiornato: 2/3/2005 21:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2004
Da: daumpa
Inviati: 417
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Citazione:
quella poesiola mi fa tornare in mente i sonetti di Nostradamus.......
no, no, io non ho niente a che fare con Vostradamus. considero l'arte divinatoria come un'intreccio caotico di probalità specialmente dal giorno che vidi un biglietto sul portone di una cartomante del posto che diceva:" per cause impreviste oggi lo studio rimarrà chiuso". comunque grazie per aver cubitalizzato la tua firma va che ci azzecchi sai!!! per Tommy: non prendermi troppo sul serio con le canne sono un moderato giusto quel tantino per la creatività

maxgallo
Inviato: 3/3/2005 9:45  Aggiornato: 3/3/2005 9:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/5/2004
Da: Prov. Pescara
Inviati: 2078
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
OFF TOPIC. Citazione:
comunque grazie per aver cubitalizzato la tua firma
Veramente sul "size" della frase c'ho messo un "x-small", infatti con Mozzilla i caratteri sono piccoli, è con I.E. che si ingrandiscono.....nn capisco perchè'!

"Il brutto della vita è che gli idioti sono pieni di loro e gli intelligenti sono pieni di dubbi"

Santaruina
Inviato: 3/3/2005 11:11  Aggiornato: 3/3/2005 11:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Eughenos, mi pareva pure di avere specificato… Avevo scritto “fino al XIII” secolo. Compito dei nobili era prima di tutto proteggere i contadini che venivano racchiusi nel castello. Il signore guidava le sue truppe all’aperto, questa non è proprio una novità. Tu stai descrivendo il signore rinascimentale, che al signore feudale sta agli antipodi. E comunque, anche se è sempre antipatico farlo, visto che me lo chiedi, ti fornisco le fonti; l’epoca medioevale l’ho studiata prevalentemente sui testi di: Ludovico Gatto, Franco Cardini, Henry Pirenne, Titus Burckhardt, Fernand Braudel, Block. Spero tu li conosca, specialmente la scuola francese di Braudel e Pirenne ha dato un contributo essenziale per “rivalutare” l’immagine errata che il XX secolo si era fatto del periodo Medioevale. Parlando di Storia tutte le opinioni si possono confutare, ma non con “luoghi comuni” tristi eredità delle scuole dell’obbligo. Blessed Be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
ivan
Inviato: 3/3/2005 14:55  Aggiornato: 3/3/2005 14:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
"Compito dei nobili era prima di tutto proteggere i contadini che venivano racchiusi nel castello." "Il nobile", più che i propri concittadini, proteggeva prima di tutto se stesso proteggendo il sistema economico che lo manteneva. Ma questa è solo una divagazione. L'architettura dei paesi e delle città ha risentito di questo fatto, anzi, questo fatto ne ha condizionato lo sviluppo. I paesi venivano costruiti su alture che potevano essere facilmente fortificabili e difendibili, alture che offrivano una panoramica la più ampia possibile sul territorio sottostante e possibilmente anche sul mare, da dove arrivavo spesso brutte sorprese. Le città poi si sviluppavano all' inteno delle cinta murarie o comunque nelle zone limitrofe ai castelli. Ovviamente poi l' invenzione del cannone modificò per sempre le strategie di guerra (e di difesa), ma l' impronta urbanistica della maggior parte dei nostri paesi era già stata segnata. [ Modificato da ivan Attivo 3/3/2005 15:04 ] [ Modificato da ivan Attivo 3/3/2005 15:05 ]

solenero
Inviato: 7/3/2005 11:07  Aggiornato: 7/3/2005 11:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/7/2004
Da: Valle Seriana Superiore
Inviati: 846
 FUORI TEMA: SANREMO
Forse il Vasco non è poi così cerebralmente defunto come i suoi ultimi lavori facevano presagire: l'avete sentita la perla con cui ha lasciato Bonolis? Nei dieci comandamenti c'è scritto non rubare, non NON FUMARE!

Lentamente, inesorabilmente, la sabbia del tempo ricopre la mente.
- Frankie hi-nrg MC -
eughenos
Inviato: 7/3/2005 14:44  Aggiornato: 7/3/2005 14:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 comunisti,pacifisti, o semplicemente deficiente
Nessun commento, naturalmente, si era dato risalto all'allarme degli 007 che chiedevano specificatamente di non entrare in zone pericolose per tutti gli inviati in Iraq, naturalmente non seguiti dai soliti giornalisti della sinistra italiana e francese, perché quando gli 007 parlano, chissà cosa si nasconde laggiù. la cara Sgrena,tutti i compagni insieme a lei oggi piangono, dice che forse ha sbagliato nel introdursi in quel ginepraio, ma alla fine, naturalmente colpa degli americani, chissà oggi come si devono sentire, gli idioti che hanno sempre sputato sui fedeli servitori dello stato, gia chissà come vi sentite. Spesso nessuno conosce i retroscena delle operazioni ad alto rischio dei fedeli servitori della nostra patria, le lettere che spesso ogni FEDELE SERVITORE di questa povera patria, lascia tra gli effetti personali prima di partire. "mia cara amata moglie mi dispiace non avere tenuto fede alla mia promessa........ bacia la piccola digli che il suo papà...........mia cara mamma caro papà ho fatto quello in cui credevo.........amata..........vorrei essere sepolto……..vi amo….per sempre vostro….." Riponi la lettera tra le tue cose personali, gia, nel caso non torni, capita, fa parte del mestiere,guardi un ultima volta le foto dei tuoi cari, poi vai devi salvare un italiano, ostaggio, non importa se comunista, pacifista, se fino ad ieri sputava sul tuo lavoro, sul tuo dovere di soldato, italiana punto, non importa se era stata avvertita, non infilatevi in quel inferno, niente i soliti testoni spesso di sinistra, quelli che ti odiano, quelli che ti sputano in faccia, quelli che…. ma che importa, lei per noi è un italiana, quando basta per lasciarci la vita.

Refosco
Inviato: 7/3/2005 17:43  Aggiornato: 7/3/2005 17:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: comunisti,pacifisti, o semplicemente deficiente
eughenos, mica sono solo gli "007" a morire... ad esempio c'è stato (e sembra che se ne siano dimenticati tutti) anche un certo Baldoni... e la Sgrena se non è morta è solo per pura fortuna. e se è vero che Calipari è andato giù, a rischio della propria vita per cercare di salvare la Sgrena, lei c'è andata, a rischio della propria vita, per salvare l'informazione e la democrazia. a prescindere dall'accertare i veri motivi dell'attacco americano, mi sembra veramente meschino voler far ricadere le "colpe" sulla giornalista comunista, pacifista, che fino ad ieri sputava sul tuo lavoro

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
Redazione
Inviato: 7/3/2005 19:52  Aggiornato: 7/3/2005 19:52
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: comunisti,pacifisti, o semplicemente deficiente
La discussione sul caso Sgrena è nell'altro articolo (Dietro le quinte)

Paolo69
Inviato: 20/4/2005 13:10  Aggiornato: 20/4/2005 13:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
decisamente fortino come filmato , della provenienza ne siamo certi vero? che dire , sono peggio dei nazisti. La cosa che colpisce maggiormente è la leggerezza con cui compioni queste azioni , come se fossero convinti di fare qualcosa di bello , come dei ragazzi che giocano alla guerra , sono senza parole , dovrebbero mandarle ai tg nazionali queste immagini , sai che casino scoppierebbe. ma sappiamo che questo non avverrà mai. ricordo ad una frase di mazzucco riferita alle scie che diceva pressapoco cosi' : "non ti preoccupare per la tua identità , non siamo abbastanza pericolosi perchè qualcuno venga a romperci i coglioni......" i miei dubbi in merito sono sempre piu' forti. se per le foto di abu graib è successo tutto quel casino (che però ad onor del vero si è concluso con un nulla di fatto) cosa succederebbe se questo filamto lo trasmettessero i tg nazionali ? o anche i tg regionali? o anche se qualche giornale a tiatura nazionale ne parlasse? magari con qualche fotogramma? insomma ragazzi chiamiamo le cose col loro nome , questi sono crimini contro l'umanità belli e buoni , che giustificherebbero anche un'invasione armata del paese che le compie (opsss ci siamo anche noi in mezzo!?!, che facciamo ci invadiamo da soli?) Se solo l'onu contasse qual'cosa e non fosse solo un'istituzione al servizio degli usa...... Caspiterina siamo messi proprio male..... god bless iraq devil bless america

Anonimo
Inviato: 9/5/2005 17:15  Aggiornato: 9/5/2005 17:15
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
ciao a tutti ,le immagini si commentano da sole ed è veramente assurdo il fatto che nessuno sia riuscito ad evitare questa maledetta guerra.Ho trovato un sito dove ci sono foto fatte dai soldati americani con relativi macabri commenti.sono foto molto dure e raccapriccianti,foto che superano l'immaginabile.Dovrebbero guardarle coloro che hanno promosso questa guerra perchè probabilmente non conoscono la crudelta'e l'odio di questo gioco dei prepotenti.per i duri di stomaco il sito è:www.nowthatsfuckedup.com/bbs/forum23htlm per coloro che andranno a vedere:ma che cazzo di armi stanno usando gli americani per ridurre cosi la gente?

tarantola
Inviato: 11/5/2005 22:34  Aggiornato: 11/5/2005 22:34
So tutto
Iscritto: 11/5/2005
Da:
Inviati: 1
 Re: QUELLO CHE LA TV NON CI MOSTRA
Ho provato a scaricare il filmato integrale ma il sito mi da errore. Si può rimediare in qualche modo? Grazie.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA