Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Intervista a Bashar al-Assad
Inviato da Redazione il 18/9/2015 9:10:00 (4745 letture)

Intervistato da RT, il presidente siriano Assad fa il punto sulla situazione della guerra nel suo paese, spiega quali siano le dinamiche che portano all'esodo dei rifugiati verso l'Europa, e chiarisce il quadro delle alleanze che operano in questo momento in medio oriente. In estrema sintesi, a proposito dell'esodo dei rifugiati, Assad dice all'occidente: "Smettetela di finanziare il terrorismo, e i siriani smetteranno di scappare dal loro paese".




Fonte Pandora TV

Voto: 9.00 (10 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
JohnTitor
Inviato: 18/9/2015 9:04  Aggiornato: 18/9/2015 9:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Con tanti democristianoni in giro e i grillini-furbini che a Bruxelles votano insieme al PD chinando il capo davanti all'invasione di presunti "profughi", meno male che c'è Salvini!

Aironeblu
Inviato: 18/9/2015 9:42  Aggiornato: 18/9/2015 9:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Per un attimo ho creduto che @Massimo avesse intervistato direttamente Assad... (mi era partito solo l'audio)

Sertes
Inviato: 18/9/2015 9:47  Aggiornato: 18/9/2015 9:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Gran bel lavoro, hanno fatto proprio bene a creare questa emittente russa con stile americano ma senza la censura americana, infatti all'emittente Russia Today circola una battuta di Emir Kusturica: la terza guerra mondiale comincerà con Washington che bombarda... Russia Today!




Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
etrnlchild
Inviato: 18/9/2015 10:08  Aggiornato: 18/9/2015 10:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Bene. Io però non capisco perchè si continui a chiamare "terrorismo" quello dell'ISIS.
Questi sono un esercito irregolare e per lo più mercenario, si sa cosa fanno e dove sono, non propriamente le caratteristiche di una "sfuggente" e segreta organizzazione terroristica che generalmente colpisce in maniera improvvisa e ubiqua.

Quindi a parte il "metodo" di infondere terrore tra i civili, i numeri, la "trasparenza" e impunità con cui operano dovrebbero suggerire un'altra definizione.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
Aironeblu
Inviato: 18/9/2015 10:15  Aggiornato: 18/9/2015 10:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Un altro approfondimento che non circolera' sulle televisioni del nostro regime mediatico: Grazie a RT e grazie a @Massimo per il contributo alla diffusione di questa intervista.
Vedendola, forse anche a un PDino potrebbe sorgere qualche dubbio sulla versione diffusa della feroce dittatura di Assad "che uccide e bombarda il suo stesso popolo".

Peccato che Assad non sia stato ancora piu' esplicito, denunciando solo i fini della Turchia e non quelli degli atlantisti nella loro guerra contro la Siria, ma anche la diplomazia vuole la sua parte e sbilanciarsi troppo nella sua posizione potrebbe essere pericoloso.

Aironeblu
Inviato: 18/9/2015 10:37  Aggiornato: 18/9/2015 10:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@Etrnchld

Citazione:
Io però non capisco perchè si continui a chiamare "terrorismo" quello dell'ISIS.


Dipende molto da cosa si intende per terrorismo: per me' e' qualcosa che agisce e persegue i suoi obbiettivi tramite la strategia del terrore, annichilendo intere popolazioni nella paura e nell'incertezza. Non e' necessario che sia qualcosa di segreto e organizzato da una piccola minoranza: l'operazione Shock and Awe teorizzata da Ullman e Wade nel 1996, consiste proprio in una tattica militare basata sull’uso di una potenza travolgente, la cognizione della superiorità sul campo di battaglia, manovre dominanti e spettacolari, dimostrazioni di forza per paralizzare la percezione del campo di battaglia dei nemici e distruggere la loro voglia di combattere. Citazione (Wikipedia)

Shock and Awe e' il nome ufficiale dell'operazione annunciata su tutti i media e approvata dalla coalizione NATO e delle NU, con cui gli USA hanno devastato l'Iraq nel 2003: terrorismo allo stato puro, annunciato e propagandato con il consenso dell'intero Occidente (come da copione la vergognosa sopracitata wikipedia evita accuratamente di citare questa operazione nella sua definizione).

Salva81
Inviato: 18/9/2015 10:43  Aggiornato: 18/9/2015 10:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Citazione:

..che non circolera' sulle televisioni del nostro regime mediatico..


In realtà stranamente (mi ha stupito parecchio la cosa) la notizia due giorni fa è stata riportata dapprima sul "La stampa" seguita poi anche dall'Ansa con adirittura il video integrale.

Negli stessi istanti Repubblica e Corriere non riportavano nulla, non ho poi verificato se si sono adeguati o meno. Non vedendo poi la televisione non so se è stato riportato nei tg.

Non sono state stravolte stranamente le parole di Assad, ne ci sono stati tentativi di distorcere i fatti, tant'è vero che più leggevo e più mi stupivo della cosa, Calabresi e Gramellini si saranno trovati Olga Kurylenko in camera da letto ?

Gli unici segnali arrivano ovviamente dall'uso delle parole Raiss e regime che lasciano trasparire la posizione dei media occidentali.

Ma il vero indice della notizia è nei commenti. Solitamente i commenti degli articoli Ansa traboccano di ignoranza e paura, con mio sommo stupore ho invece letto una miriade di commenti pro Assad, e qualche timido intervento contro il dittatore sanguinario oltre ai soliti turpiloqui verso gli arabi cattivi, stavolta però in proporzioni e parte invertite.

Insomma non so come mai questa apertura, è vero che il giorno dopo tutto è tornato in sordina, però stranamente stavolta è stata data risonanza ad un qualcosa che in realtà avviene da anni, è Anni che Assad dichiara la situazione ma non viene mai portato all'attenzione dei media occidentali. Che qualcuno si stia stancando del gioco occidentale? Oppure è una strategia che mira a portare allo scoperto chi nutre simpatie a Est?

etrnlchild
Inviato: 18/9/2015 10:57  Aggiornato: 18/9/2015 10:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@Aironeblu

Si siamo d'accordo. Io evidentemente mi riferivo alla componente di terrore che viene dall'indeterminatezza degli obbiettivi. Vivi nella paura perchè non sai quando e come colpiranno e quindi una strategia di annichilimento con una grande componente psicologica.

A me sembra che con l'ISIS, a differenza del "mito" Al-Qaeda con cui ci hanno terrorizzato dall'11/9 proprio per la sua innafferrabilità, vogliano avere tutti i benefits del nemico perfetto e buono per ogni occasione: quando c'e' un'attentato per il mondo sono terroristi inafferrabili e contemporaneamente terrorizzano interi territori alla luce del sole, senza che si muovi un dito. A me sembra un pò troppo da sopportare.

Credo anche che essendo per lo più mercenari dell'ultimora sarebbero sbaragliati senza troppo sforzo da un esercito regolare. Forse non ci sarebbe neanche lo scontro...

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
gen
Inviato: 18/9/2015 11:07  Aggiornato: 18/9/2015 11:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/11/2006
Da:
Inviati: 142
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Citazione:
In realtà stranamente (mi ha stupito parecchio la cosa) la notizia due giorni fa è stata riportata dapprima sul "La stampa" seguita poi anche dall'Ansa con adirittura il video integrale.


Secondo me, sei sorpreso perché pensi che la censura sia attiva, vigile e che sia consapevole. Nella grande maggioranza dei casi invece le notizie sui giornali sono frutto di mode, di pensare comune. Evidentemente in Italia la contrapposizione con il mondo orientale russo, siariano, iraniano, palestinese, libanese (Hezbollah) non piace in certi ambiente. In primo luogo, credo, per motivi economici, e se ci pensi le sanzioni alla russia e all'iran ci creano molto danno. In questo modo si crea un ambiente adatto perché certi personaggi, come Assad siano accettabili. Tra l'altro Assaf è il cugino di D'alema, quindi insomma... L'importante per il giornale di turno è non andare troppo fuori dal seminato.

Poi c'è l'emergenza profughi, Salvini, insomma la vox populi incomincia a capire le conseguenze del neoimperialismo e quindi reagisce, le fette più "colte" del popolo invece di prendersela con il profugo in sé cerca di andare alla radice e scopre che Assad non è poi il diavolo....

etrnlchild
Inviato: 18/9/2015 11:09  Aggiornato: 18/9/2015 11:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Accostare Assad ad un Saddam o Gheddafi deve essere dura per la propaganda occidentale.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
perspicace
Inviato: 18/9/2015 11:40  Aggiornato: 18/9/2015 11:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Bisogna capire una cosa.

LORO hanno interesse a far capire bene alla popolazione che c'è questo ISIS da combattere, un nemico di tutti anche di Assad.

Questo perché?

Perché cosi possono giustificare azioni in territorio Siriano, "terroristi" cos'è è una parola magica, una parla che ha capacità specifiche, dicendo "terroristi" si possono scavalcare le regole internazionali di ingaggio, cioè invece di dover dichiarare guerra ad una nazione la attacco perché io non attacco lei attacco i terroristi sul suo territorio e i terroristi sono per definizione nemici dell'umanità.

Vi faccio un esempio.

Vuoi fare guerra al Afghanistan non dichiari guerra al Afghanistan ma ai terroristi in Afghanistan e cosi puoi muovere guerra in territorio Afghano senza dover dichiarare guerra al Afghanistan.

Vuoi fare guerra alla Siria? Fa guerra all'ISIS cosi puoi andare li a bombardare.

Cosa succede poi?

è ufficiale anche i nostri media lo dicono, l'80% degli attacchi dei bombardamenti non va a segno su bersaglio manca il bersaglio questo lo dicono anche i nostri media ormai, quello che si tengono ben lontani da dire è che Quegli attacchi colpiscono invece le posizioni dell'esercito regolare, i nostri media dicono boh non so su cosa sono finite le nostre bombe boh chi lo sa?!?


Ecco il trucco francesi USA Arabia Saudita Turchia dicono che vanno a bombardare l'ISIS ma poi "per sbaglio" bombardano le postazioni dell'esercito regolare.


Siamo onesti con noi stessi la guerra combattuta per bombardamento è perfetta per chi ha come scopo la semplice destabilizzazione di un area mentre è sbagliata per chi quel area vuole ritorni al più presto la civiltà.

Vedete combattendo il nemico solo a suon di bombe alla fine della guerra quando hai vinto, di tutte le infrastrutture strade, scuole, ospedali, edifici varie ed eventuali NON rimarrà niente. Mentre se vai li a combattere con gli uomini sul campi con i fucili e i proiettili di piccolo calibro uccidi solo i nemici non disintegri ogni infrastruttura esistente.

Vi faccio un esempio, un convoglio su una strada, lo abbatti con i mitra con unomini sul campo distruggi il convoglio e la strada resta li, invece se lo distruggi con un attacco aereo con una bomba o un missile distruggi convoglio e strada.

Quanti ma quanti edifici avete visto saltare in area sostituiti da un enorme cratere? Questi sono gli attacchi aerei, invece quando vai li con gli uomini al max ti ritrovi le pareti di un edificio coperte di buchi.

è un dato di fatto una guerra combattuta a suon di attacchi aerei lascia una distruzione delle infrastrutture l'80% maggiore di una guerra combattuta sul campo.

La ricostruzione e quindi la ristabilizzazione di un area distrutta dai bombardamenti richiede decine di anni in più della ricostruzione di un area dove si è combattuto con mitra e fucili.

Comunque è importate capire che la coalizione anti isis USA, Francia, Arabia saudita, Turchia, Israele va li con la scusa di attaccare l'ISIS ma poi "accidentalmente" distrugge le postazioni dell'esercito regolare siriano.


Ecco perché anche i nostri media hanno approfittato di questa occasione per convincervi che c'è bisogno di andare li a bombardare.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Aironeblu
Inviato: 18/9/2015 11:52  Aggiornato: 18/9/2015 11:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@Salva81

Beh, la notizia della pubblicazione su LaStampa e su Ansa mi lascia piacevolmente sorpreso, soprattutto se come dici, vi è linkato il video integrale.
Mi lascia piacevolmente sorpreso non perchè vi ci vedo un barlume di onestà e una presa di posizione indipendente da parte delle due testate giornalistiche, ma perchè ne deduco che esistono forti divisioni tra il blocco al potere che vuole sterminare Assad e la sua popolazione, in stile Libia, e il nuovo blocco ugualmente potente che si contrappone a questa ennesima aggressione. E mi fa piacere vedere che parte della stampa italiana sia schierata con il secondo blocco.

Aironeblu
Inviato: 18/9/2015 12:03  Aggiornato: 18/9/2015 12:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@Perspicace

Tutto quanto hai scritto è evidente e lampante come il sole...
Purtroppo solo per chi non ha gli occhi bendati dalla propaganda.

bernuga
Inviato: 18/9/2015 12:13  Aggiornato: 18/9/2015 12:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
La differenza a livello morale e di pensiero tra Assad ed i manichini che ci governano e' palpabile.
Solo a me ha stupito che non abbia mai nominato israele?

horselover
Inviato: 18/9/2015 12:50  Aggiornato: 18/9/2015 12:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
lo chiamano sempre macellaio, ma forse si confondono col padre. qualche anno fa ricevette anche un alta onoreficenza della repubblica italiana.tutti i presidenti sono più o meno dei criminali, ma si punta il dito solo verso quelli che danno fastidio agli usa

horselover
Inviato: 18/9/2015 12:54  Aggiornato: 18/9/2015 12:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
non nomina israele perchè israele è amico della russia. inoltre gli israeliani sono molto pragmatici e sono gli unici che possono permettersi di non ubbidire agli usa anzi provano a comandarli. a giorni nethaniau sarà a mosca

bernuga
Inviato: 18/9/2015 13:07  Aggiornato: 18/9/2015 13:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@horselover

Israele amico della Russia?Da quando?In che modo?

Israele non prova a comandare gli USA, lo fa; al massimo gli USA a volte cercano di non obbedire.

horselover
Inviato: 18/9/2015 13:22  Aggiornato: 18/9/2015 13:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
.da sempre, una forte percentuale degli abitanti di israele sono russi. nella faccenda del nucleare iranianoi gli usa hanno disubbidito e in israele l'hanno presa male

Gianni-M71
Inviato: 18/9/2015 13:36  Aggiornato: 18/9/2015 13:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2013
Da:
Inviati: 135
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@salva81

Citazione:
Non vedendo poi la televisione non so se è stato riportato nei tg.

Anche io, se posso, evito come la peste TG o trasmissioni di """informazione""" mainstream, ma devo dire che ieri disgraziatamente facendo zapping, per ben due volte ho beccato parte di due servizi con la notizia delle dichiarazioni di Assad.
Se non ricordo male uno era sul TG3 e l'altro su Rainews24.

I primi hanno "leggermente" distorto la cosa dicendo testualmente: "Assad accusa l'Europa di finanziare le forze di opposizione" .... sostituendo quindi la parola "terrorismo" con "forze di opposizione". Ma guarda un po'...

I secondi invece, addirittura hanno bollato come "grottesche" le accuse di Assad all'Europa.

Che altro dire... L'unica cosa è che mi è servito da lezione, e la prossima volta starò più attendo nel premere i tasti del telecomando.

Un opinione comunemente accettata non equivale automaticamente ad una Verità.
Gianni-M71
Inviato: 18/9/2015 13:45  Aggiornato: 18/9/2015 13:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2013
Da:
Inviati: 135
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@perspicace

Il tuo discorso è giusto. Le subdole tattiche usate sia per provocare le guerre che per convincerne l'opinione pubblica della loro legittimità, sono sempre le stesse e ampiamente riconoscibili (ovviamente tranne dai lobotomizzati dalla stampa di regime).

Qui comunque aggiungerei un dettaglio:
Citazione:
La ricostruzione e quindi la ristabilizzazione di un area distrutta dai bombardamenti richiede decine di anni in più della ricostruzione di un area dove si è combattuto con mitra e fucili.

Diciamo che hanno pensato anche a questo aspetto, i nostri cari "paladini della democrazia": non è certo un caso che quando finiscono di bombardare e distruggere tutto, ed aver fatto instaurare il loro relativo governo fantoccio, i più grossi appalti milionari per le ricostruzioni se le aggiudichino casualmente ditte e socetà americane.
Come dire, i classici due piccioni con una fava... per fare un bel lavoro completo.

Un opinione comunemente accettata non equivale automaticamente ad una Verità.
bernuga
Inviato: 18/9/2015 14:10  Aggiornato: 18/9/2015 14:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@horselover

I russi in israele sono in gran parte fuggiti al crollo dell'ex URSS.
Non vedo in che modo questo possa rendere israele e la Russia "amici" a livello diplomatico.

Cit "nella faccenda del nucleare iraniano gli usa hanno disubbidito e in israele l'hanno presa male"

Esatto, come dicevo prima, sono gli usa a cercare di disobbedire ad israele ogni tanto, non il contrario.

peonia
Inviato: 18/9/2015 16:14  Aggiornato: 18/9/2015 16:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
horselover...una toppa ok...ma due! non vorrei leggere la terza!

edit: forse dovrei toglierla...ma m'è venuta spontanea leggendo le tue asserzioni...magari in qualcosa avrai pure ragione...mah.....


+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

mi chiedevo mentre vedevo il video come faceva Assad a ricordare tutte le domande che gli facevano a raffica...specie la giornalista! :-O
e anche io ho notato la sua eleganza, il suo aplomb..malgrado tutto quello che si dice u di lui....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Escape2013
Inviato: 18/9/2015 17:30  Aggiornato: 18/9/2015 17:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/5/2013
Da:
Inviati: 358
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
per PEONIA

Scusate l'OFF TOPIC di servizio (mi risulta sia la mia prima e spero ultima infrazione) ma avrei bisogno di chiederti qualche informazione riguardo un argomento più volte affrontato qui su LC ma vedo che non è possibile mandarti un Messaggio Privato...
Come posso contattarti?

peonia
Inviato: 18/9/2015 17:48  Aggiornato: 18/9/2015 17:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
se sei loggato puoi....mi scrivono in vari...però ti chiamo io così rispondi

edit: fatto hai un PM

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peppe75
Inviato: 18/9/2015 18:14  Aggiornato: 18/9/2015 18:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@Gianni-M71
Diciamo che hanno pensato anche a questo aspetto, i nostri cari "paladini della democrazia": non è certo un caso che quando finiscono di bombardare e distruggere tutto, ed aver fatto instaurare il loro relativo governo fantoccio, i più grossi appalti milionari per le ricostruzioni se le aggiudichino casualmente ditte e socetà americane. Come dire, i classici due piccioni con una fava... per fare un bel lavoro completo.


Ogni livello della piramide poggia sul livello immediatamente inferiore

horselover
Inviato: 18/9/2015 18:34  Aggiornato: 18/9/2015 18:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
non c'è due senza tre. l'urss fece molto per gli ebrei e per israele. ci sono molti ebrei in russia e israele ha decorato putin con un'importante onoreficenza. tra pochi giorno il primo ministro israeliano sarà in visita ufficiale a mosca

Pyter
Inviato: 18/9/2015 20:02  Aggiornato: 18/9/2015 20:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Sembra tranquillo, ma è uno di cui aver paura. Dopotutto se alla fine dell'intervista i bicchieri dei giornalisti sono tutti rimasti pieni d'acqua, qualcosa di vero ci sarà.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
davlak
Inviato: 18/9/2015 20:55  Aggiornato: 18/9/2015 20:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
eh si, ha proprio l'aspetto, la mimica, e la parlantina di un dittatore sanguinario.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Nasdro
Inviato: 18/9/2015 21:40  Aggiornato: 19/9/2015 0:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/3/2009
Da:
Inviati: 74
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Se si ascolta l'ultimo dibattito della CNN fra repubblicani che discutono di terrorismo islamico e 9/11 (più o meno durante la seconda parte) c'è da mettersi le mani tra i capelli.

Solo Carson sembra quello ragionevolmente moderato, ma figuriamoci se gli elettori di destra farebbero mai vincere un nero.

Dato che il prossimo Presidente sarà quasi certamente un repubblicano, prepariamoci al peggio.

Redazione
Inviato: 19/9/2015 8:43  Aggiornato: 19/9/2015 8:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Incredibile: la notizia è passata sulla CNN, pulita e senza distorsioni.

http://edition.cnn.com/2015/09/16/middleeast/syria-al-assad-interview/index.html

Giano
Inviato: 19/9/2015 9:34  Aggiornato: 19/9/2015 9:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Il sito Spondasud.it riporta un articolo (fonte adncronos datato 17/9) sull' audizione del "generale Lloyd J Austin, il comandante del Centcom, il comando militare Usa che sovrintende alle operazioni in Siria e Iraq, di fronte alla Commissione Forze Armate del Senato."

"(...) Tra i più critici dell’andamento delle operazioni militari Usa, il repubblicano John McCain, presidente della commissione senatoriale, che ha chiesto al generale Austin come mai gli Stati Uniti non abbiano ancora istituito una no fly zone nei cieli della Siria per proteggere i civili dai bombardamenti dell’aviazione di Bashar Al Assad.(...)"

http://spondasud.it/2015/09/usa-ammettono-laddestramento-delle-milizie-anti-is-in-siria-e-stato-un-disastro-9673

McCain, una personcina onesta.

polaris
Inviato: 19/9/2015 9:45  Aggiornato: 19/9/2015 9:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Citazione:
Incredibile: la notizia è passata sulla CNN, pulita e senza distorsioni.
Non è incredibile: fa semplicemente parte della nuova dialettica Ovest cattivo Est buono, che purtroppo condiziona anche molta informazione alternativa, compresi veterani come Blondet. In realtà è probabile che ci troviamo in un NWO di transizione che forse si concluderà con la terza guerra mondiale.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Redazione
Inviato: 19/9/2015 10:22  Aggiornato: 19/9/2015 10:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
POLARIS: "Non è incredibile: fa semplicemente parte della nuova dialettica Ovest cattivo Est buono"

La CNN promuove la dialettica "Ovest cattivo Est buono" ???

(Che marca di candeggina bevi, Polaris? )

perspicace
Inviato: 19/9/2015 10:49  Aggiornato: 19/9/2015 10:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
@Redazione

è tutto concordato per piegare l'opinione pubblica verso l'accettazione dei bombardamenti in Siria.

lo spiegato qualche post più su


Speriamo che la Russia schieri le truppe in Siria magari con la Cina al suo fianco altrimenti sono cazzi con i controcoglioni per l'Eurasia.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
bernuga
Inviato: 19/9/2015 11:19  Aggiornato: 19/9/2015 11:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Intanto la Russia ha costruito in Siria il primo campo per i profughi (primo fatto da una nazione straniera):

www.rt.com/news/315823-russia-refugee-camp-syria/

NiHiLaNtH
Inviato: 19/9/2015 11:22  Aggiornato: 19/9/2015 11:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Citazione:
prepariamoci al peggio.


teoricamente dovresti già essere psicologicamente preparato da qualche anno

da quanti anni si parla dello scontro tra blocco est e blocco ovest e della successiva creazione del nuovo ordine mondiale guidato dalle nuove nazioni unite?

e secondo te dopo la distruzione del vecchio mondo quali saranno i paesi che proporranno la soluzione a i tutti i mali? stati uniti? europa? oppure da quei paesi che non hanno mai dovuto fingere di essere liberi e democratici?


Citazione:
Che marca di candeggina bevi, Polaris?


polaris ha detto che attualmente è la cosidetta "informazione alternativa" a promuovere la dialettica dell'est buono e dell'ovest cattivo e che col tempo lo farà in parte anche quella ufficiale

sarebbe anche ora di finirla con il tifo da stadio, non esistono buoni o mali minori con cui schierarsi

polaris
Inviato: 19/9/2015 15:20  Aggiornato: 19/9/2015 15:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Redazione
Citazione:
Che marca di candeggina bevi, Polaris?
La stessa che bevi tu quando parli del karma

E' funesto a chi nasce il dì natale. Il resto sono balle.

NiHiLaNtH ha capito perfettamente quello che intendevo dire:
Citazione:
polaris ha detto che attualmente è la cosidetta "informazione alternativa" a promuovere la dialettica dell'est buono e dell'ovest cattivo e che col tempo lo farà in parte anche quella ufficiale

sarebbe anche ora di finirla con il tifo da stadio, non esistono buoni o mali minori con cui schierarsi
Già, non esitono buoni o mali minori con cui schierarsi anche perché l'anatra zoppa sta valutando un eventuale incontro con l'orso Vladimir alle Nazioni Unite per discutere assieme riguardo la questione siriana. Inoltre come scrisse Corbett tempo fa i vertici economici dei BRICS sono collegati al FMI, per cui insomma siamo al vecchio gioco gattopardesco del "tutto cambia per rimanere così com'è".

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Giano
Inviato: 19/9/2015 15:28  Aggiornato: 19/9/2015 15:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Intervista a Bashar al-Assad
Polaris Citazione:
La stessa che bevi tu quando parli del karma


Tana per Massimo!


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA