Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Andiamo tutti sul pianeta gemello
Inviato da Redazione il 23/7/2015 22:40:00 (9039 letture)

Dai primi di settembre luogocomune si trasferisce su Kepler-452b, il "pianeta gemello" della terra scoperto di recente dalla NASA. Venite tutti con noi, ci divertiremo un mondo.

E' vero che su questo pianeta peseremo tutti circa il doppio, che la sua atmosfera è più densa della nostra, e che la sua superficie è costellata di vulcani, ma questi sono tutti inconvenienti che si possono sopportare, se si pensa agli innegabili vantaggi che il nostro pianeta gemello ci propone:

Innanzitutto, sul pianeta gemello l'Italia è collocata al centro dell'Europa, mentre ai confini sud del mediterraneo si trova proprio la Germania. Sul pianeta gemello sono i tedeschi a dover sopportare l'impatto delle continue ondate migratorie che arrivano dai paesi africani, mentre noi ci possiamo permettere di far entrare in casa nostra gli immigrati con il contagocce.

Sul pianeta gemello l'Italia rappresenta un esempio da seguire per tutte le altre nazioni europee: la mancanza quasi assoluta di corruzione ed un altissimo senso civico da parte dei suoi cittadini permettono una pressione fiscale ridotta al minimo, con un benessere diffuso che rallegra la vita in tutte le regioni. [...]

Sul pianeta gemello non esiste un partito chiamato PD, che finge di stare con i lavoratori mentre fa gli interessi dei banchieri e degli imprenditori: sul pianeta gemello ogni partito fa quello che deve fare per scelta e vocazione, sia a sinistra come a destra.

Sul pianeta gemello non esistono giornalisti venduti al potere, e la gente sa di poter fare affidamento sulla stampa perchè tenga d'occhio l'operato di politici e dirigenti.

Sul pianeta gemello non esistono giornali che prima lanciano falsi scoop e poi si possono permettere di non mostrare le fonti da cui dicono di aver attinto. Sul pianeta gemello chiunque faccia una affermazione nei confronti di terzi è tenuto a dimostrare pubblicamente quello che ha detto, pena la sua completa ed irrevocabile perdita di credibilità.

Sul pianeta gemello ogni politico è responsabile personalmente delle proprie scelte, e colui che sbaglia, mente o ruba per interesse personale viene immediatamente cacciato dal parlamento, e gli viene impedito per legge di ricandidarsi.

Sul pianeta gemello eccetera eccetera eccetera ... (continuate voi, se volete).

Ma soprattutto, c'è una cosa importantissima da dire: sul pianeta gemello non esistono scienziati teste di cazzo che continuano a ripetere come un mantra che basta che un pianeta abbia un pò d'acqua ed una temperatura media di 20 gradi perchè lì si possa formare la vita. Finchè questa imbecillità mastodontica non sarà cancellata dalla faccia della terra, e finchè l'uomo non inizierà a capire di cosa sia fatta la sua vera essenza, la vita sul nostro pianeta sarà un'esperienza penosa e ben poco raccomandabile per tutti.

Massimo Mazzucco

Voto: 8.00 (12 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Slobbysta
Inviato: 23/7/2015 23:07  Aggiornato: 23/7/2015 23:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
l'uomo non inizierà a capire di cosa sia fatta la sua vera essenza


Insomma mica è così facile, eppure vagamente intuibile... La mia essenza muta...cos'è l'essenza poi...

Slobbysta

Pyter
Inviato: 23/7/2015 23:21  Aggiornato: 23/7/2015 23:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Dai primi di settembre luogocomune si trasferisce su Kepler-452b

Allora sul pianeta c'è vita, visto che il 452a è già occupato.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Nasdro
Inviato: 23/7/2015 23:37  Aggiornato: 24/7/2015 8:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/3/2009
Da:
Inviati: 74
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Sul pianeta gemello non esistono giornali che prima lanciano falsi scoop e poi si possono permettere di non mostrare le fonti da cui dicono di aver attinto.


Il segreto sulla fonte fiduciaria parla chiaro.

Tra tanti apparenti piagnistei, se fossi al posto di Crocetta farei i salti di gioia: travolto da scandali veri, mentre perdo pezzi come la Borsellino e altri collaboratori, uno scoop tanto infamante quanto fasullo è una vera manna dal cielo.

L'attenzione viene tutta calamitata dalla sparata clamorosa, tutti si dimenticano delle responsabilità reali per cui dovrei comunque dimettermi e non appena viene appurato che si tratta di una bufala posso addirittura atteggiarmi a vittima, tenendo il sedere bello stretto alla poltrona.


Insomma, come definire questo tempismo? Provvidenziale...

bushfamilyguy
Inviato: 23/7/2015 23:48  Aggiornato: 23/7/2015 23:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/1/2015
Da:
Inviati: 55
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Ho saputo tra l altro che su questo pianeta gemello i nasoni coi riccioli e la kippah non rubano le terre, non sono una setta e fanno in modo di distribuire le ricchezze cercando di non depredare le economie con le loro lobby finanziarie.
L hummus pero' lo fanno bene uguale

peonia
Inviato: 24/7/2015 8:36  Aggiornato: 24/7/2015 8:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Sul pianeta gemello gli abitanti hanno capito che il proprio benessere va di pari passo col benessere altrui, la solidarietà è spontanea e ci si aiuta gli uni con gli altri, anche perchè la felicità è vedere anche gli altri felici...
L'eogismo, l'avidità e la crudeltà verso il più debole sono lontani ricordi di un periodo oscurantista dell'umanità.

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
KosmokratoR
Inviato: 24/7/2015 8:37  Aggiornato: 24/7/2015 8:37
So tutto
Iscritto: 22/6/2015
Da: Brixia
Inviati: 6
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Sarebbe un sogno solo anche con la metà delle cose da te citate, quanto mi piacerebbe sapere usare il teletrasporto.

Non son degno di partecipare alla tua messa ma di soltanto una parola ed io sarò salvato.
NoPlace
Inviato: 24/7/2015 8:47  Aggiornato: 24/7/2015 8:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Massimo, parti da un presupposto che però porterà inevitabilmente alla rovina...

La presenza di denaro.........

Partiamo da questo, eliminiamolo e rendiamolo illegale.

Rickard
Inviato: 24/7/2015 9:12  Aggiornato: 24/7/2015 9:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Ma soprattutto, c'è una cosa importantissima da dire: sul pianeta gemello non esistono scienziati teste di cazzo che continuano a ripetere come un mantra che basta che un pianeta abbia un pò d'acqua ed una temperatura media di 20 gradi perchè lì si possa formare la vita.

La presenza di acqua è una condizione sine qua non per lo svilupparsi della vita, anche se da sola non basta. Nessuno scienziato degno di questo nome dice che "basta un pò acqua" per generare la vita.

Povero Plutone, aveva appena riguadagnato un pò di notorietà con le foto in alta definizione ed è stato nuovamente dimenticato per il primo "forse-quasi-come-la-Terra" pianetucolo.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Plinio
Inviato: 24/7/2015 9:12  Aggiornato: 24/7/2015 9:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/5/2004
Da:
Inviati: 259
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Sì, andate tutti al quel p...ianeta gemello, così potrò godermi la mia Sardegna libera e indipendente!

Sertes
Inviato: 24/7/2015 9:34  Aggiornato: 24/7/2015 9:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Redazione ha scritto:
sul pianeta gemello non esistono scienziati teste di cazzo che continuano a ripetere come un mantra che basta che un pianeta abbia un pò d'acqua ed una temperatura media di 20 gradi perchè lì si possa formare la vita. Finchè questa imbecillità mastodontica non sarà cancellata dalla faccia della terra, e finchè l'uomo non inizierà a capire di cosa sia fatta la sua vera essenza, la vita sul nostro pianeta sarà un'esperienza penosa e ben poco raccomandabile per tutti.


Questa affermazione è davvero molto ingenerosa, e nasconde il vero fulcro del discorso: da ieri è ufficialmente e veramente finita la moderna "teoria geocentrica del creato": la terra non è niente di speciale, sono bastati 6 anni di operatività del telescopio orbitante Keplero per scoprire letteralmente migliaia di pianeti, compreso questo pianeta identico alla terra.
Ovvio che chi si informa lo sapeva già, e con innumerevoli prove, che non siamo soli nell'universo, ma adesso è ufficiale che esiste almeno un pianeta identico alla terra, e ora sta agli scettici spiegare perchè mai in un pianeta identico alla terra la vita non si sarebbe formata.

Detto altrimenti questa scoperta è quella prova così grossa che ti offre su un piatto d'argento la cosiddetta "inversione dell'onere della prova"

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Redazione
Inviato: 24/7/2015 9:45  Aggiornato: 24/7/2015 9:45
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
SERTES: Citazione:
Ovvio che chi si informa lo sapeva già, e con innumerevoli prove, che non siamo soli nell'universo, ma adesso è ufficiale che esiste almeno un pianeta identico alla terra, e ora sta agli scettici spiegare perchè mai in un pianeta identico alla terra la vita non si sarebbe formata. Detto altrimenti questa scoperta è quella prova così grossa che ti offre su un piatto d'argento la cosiddetta "inversione dell'onere della prova"
Se ho capito bene, tu sostieni che siccome esiste un pianeta simile al nostro, bisogna spiegare perchè lì non ci sia (eventualmente) la vita?

Ma questo presuppone proprio l'automatismo che io contesto, ovvero: condizioni necessarie = condizioni sufficienti.

Dimmi che ho capito male, Sertes...

DjGiostra
Inviato: 24/7/2015 9:46  Aggiornato: 24/7/2015 9:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Mi mancavano questo tipo di articoli !!
Grande Massimo !!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Rickard
Inviato: 24/7/2015 10:05  Aggiornato: 24/7/2015 10:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Redazione

Citazione:
Se ho capito bene, tu sostieni che siccome esiste un pianeta simile al nostro, bisogna spiegare perchè lì non ci sia (eventualmente) la vita?

Semmai si contesta il fatto che la Terra abbia caratteristiche uniche e (quasi) irripetibili, grazie all'attività dei telescopi orbitali (soprattutto Keplero), si sono individuati molti pianeti le cui condizioni sono compatibili con lo svilupparsi della vita, perché soddisfano alcune condizioni essenziali (presenza di acqua, temperatura compatibile ecc.) e che dunque, considerando anche l'altissimo numero di pianeti esistenti (di cui noi conosciamo solo una infinitesima parte) è intrinsecamente sbagliato credere che solo sulla Terra si sia sviluppata la vita.

Citazione:
Ma questo presuppone proprio l'automatismo che io contesto, ovvero: condizioni necessarie = condizioni sufficienti.

Abbi pazienza ma questo automatismo non esiste da nessuna parte se non nel tuo commento allo scopo di contestarlo. Chi ha mai detto che "basta l'acqua" per avere la vita su un pianeta? Sicuramente si è detto che l'acqua è necessaria, ma è una cosa diversa.

Il vero "problema" poi non è neanche l'acqua, ma il perché la vita esista. Noi oggi sappiamo che 4 miliardi di anni fa sulla Terra ci fu un'esplosione di vita in più punti e da lì in poi la vita è sempre cresciuta e nessun evento estintivo di massa è riuscito ad eradicarla. Quello che noi non sappiamo la causa che genera la cosiddetta forza vitale in composti organici inanimati. Non sappiamo perché questo avviene ed è anche questo che rende altamente speculativo ipotizzare la vita altrove: noi non sappiamo del tutto spiegare neanche la vita che abbiamo qui, sotto gli occhi.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Sertes
Inviato: 24/7/2015 10:20  Aggiornato: 24/7/2015 10:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Redazione ha scritto:
Se ho capito bene, tu sostieni che siccome esiste un pianeta simile al nostro, bisogna spiegare perchè lì non ci sia (eventualmente) la vita?


Esatto.

Citazione:
Ma questo presuppone proprio l'automatismo che io contesto, ovvero: condizioni necessarie = condizioni sufficienti.

Dimmi che ho capito male, Sertes...


In parte: Le condizioni sono sufficienti anche perchè le condizioni simili sono moltiplicate per un tempo abbastanza grande: 452b ha un miliardo e seicento milioni di anni più della terra, e anche una chance molto piccola (ma maggiore di zero), moltiplicata per un numero sufficientemente grande, succede sempre.
Non è mercurio, dove le chanche sono zero a causa del calore: è un gemello della terra come posizione e massa

Detto altrimenti:
La terra è fatta in un determinato modo, ha una stella fatta in un determinato modo, dato abbastanza tempo si è sviluppata la vita.

452-B è fatto come la terra, la sua stella è fatta come il sole, perchè dato abbastanza tempo NON si dovrebbe sviluppare la vita?

Se tu mi dicessi: perchè la vita da sola non si sviluppa mai, è dovuto intervenire un fattore esterno, allora per me va bene, ma resta da spiegare da dove arriva questo fattore esterno e come si è generato a sua volta.

Se invece la vita è frutto di soli fattori interni allora due pianeti simili dato un tempo ragionevole, producono storie simili... e su questo puoi avere anche una certezza matematica.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
mc
Inviato: 24/7/2015 10:48  Aggiornato: 24/7/2015 10:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Detto altrimenti:
La terra è fatta in un determinato modo, ha una stella fatta in un determinato modo, dato abbastanza tempo si è sviluppata la vita.

452-B è fatto come la terra, la sua stella è fatta come il sole, perchè dato abbastanza tempo NON si dovrebbe sviluppare la vita?

Scusate, ma per "Vita" si intende solo qualche organismo con le stesse caratteristiche bio-organiche dell'uomo, perche' se questa e' la sola condizione che si accetti come "vita", allora ha senso quello che si e' detto (in particolare cio' che dice Sertes), altrimenti non e' possibile escludere forme di vita in nessuno degli ecosistemi intergalattici piu' antichi.

Su mercurio non ci sara' nessuna possibilita' che ci viva l'uomo, ma cosa fa escludere la formazione biologica autoctona cosi' facilmente, a priori?
Le alte temperature? Non scherziamo...

Citazione:
Se invece la vita è frutto di soli fattori interni allora due pianeti simili dato un tempo ragionevole, producono storie simili... e su questo puoi avere anche una certezza matematica.

Wow...
... manco fosse la ricetta di una crostata...
Ahaha... scusa, ma non e' come mettere la marmellata di ciliege invece che quella di albicocche. Ogni minimo dettaglio differente puo' plausibilmente portare ad anni luce di distanza il risultato.
A me sembra ovvio che una seppur minima differenza di ambiente non puo' che causare eventi completamente differenti tra di loro.

Dov'e' finita la vecchia saggezza popolare del "battito di ali di farfalla"?

Basti una differente frequenza fotonica, una variazione atmosferica, un ampiezza differente di radiazioni "solari" ... un dettaglio differente su riferimenti biologici fondamentali come la propria stella potrebbe cambiare qualsiasi esito finale!
In questo scenario cangiante a livello solare, c'e' da mettere in conto tutto le differenze ambientali rispetto alla Terra...
Non trovo sensato il discorso nemmeno fermandoci a formularla come ipotesi... figuriamoci averne certezza matematica.

Citazione:
Se tu mi dicessi: perchè la vita da sola non si sviluppa mai, è dovuto intervenire un fattore esterno, allora per me va bene, ma resta da spiegare da dove arriva questo fattore esterno e come si è generato a sua volta.

"La vita da sola non si sviluppa mai" in che senso??
Urge davvero puntualizzare il concetto di "vita su un pianeta" prima di avventurarsi in "certezze" poco condivisibili come quelle a cui accennavo.

ciao

mc

Redazione
Inviato: 24/7/2015 10:53  Aggiornato: 24/7/2015 10:54
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
RICKARD: "Chi ha mai detto che "basta l'acqua" per avere la vita su un pianeta?"

Nessuno lo ha mai detto in modo diretto, perchè nessuno è così stupido da farlo. Ma questo è il sottotesto di centinaia di articoli moderni sulle nuove scoperte astronomiche: non più di un'ora fa (ora l'articolo è scomparso, non riesco più a ritrovarlo) la Stampa titolava (a proposito di Kepler): "Non siamo soli".

Alla faccia del salto quantico.

Più in generale, il sottotesto è che "se esiste un pianeta con condizioni simili al nostro, la vita su altri pianeti diventa PIU' PROBABILE". Questo equivale a confermare la teoria evoluzionistica, secondo la quale è sufficiente la selezione naturale, in condizioni favorevoli, per permettere lo sviluppo di organismi complessi come i mammiferi. (Ed è questo che io contesto).

***

SERTES: Io ritengo che la via NON POSSA svilupparsi autonomamente, partendo dallo stagno primordiale, anche se ti metti lì ad aspettare milioni di anni. Ho cercato di chiarire la mia posizione in mille articoli, nei quali spiego come la selezione naturale non sia sufficiente a permettere lo sviluppo di organismi complessi, ma ovviamente questo non è lo spazio per riprendere la discussione.

In ogni caso, sia la tua posizione che la mia sono indimostrabili. Volevo solo essere sicuro di aver capito bene quello che dicevi.

(Continuo ad essere tuo amico, anche se non concordo ).

peninsulab
Inviato: 24/7/2015 10:54  Aggiornato: 24/7/2015 11:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da:
Inviati: 36
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Completamente d'accordo.

D'altra parte, e matematicamente e fisicamente riassumendo:
se qualcosa può accadere, dato un sufficiente periodo di tempo, è sicuro che accadrà.

Ora: perchè non c'è vita su 452b?
il vulcanesimo non è altro che una fonte di energia atta allo sviluppo di complessità organiche.
Non osta, come si potrebbe ingenuamente pensare, alla "creazione" vitale.

Non ho ancora letto dove esattamente, nella galassia, dove si dovrebbe trovare il pianeta.

ma 1000ly non sono tanti, e gli stessi fenomeni meteoritici si dovrebbero notare "quanto di la tanto di qua", altro aspetto del discorso di sertes, immagino.

Intervento esterno? non cadiamo nella religione por favor.
l'intervento esterno sono le meteoriti che portano e distribuiscono medesimi componenti in diverse parti della galassia, anche organici o complessi.

452b dovrebbe esser nella stessa zona galattica della Terra, approfondimenti richiesti e ben accetti.
indi ragion per cui: perchè non c'è vita su quel pianeta? o c'è.. ?

ho letto ora il ricontro di Massimo.
Se posso permettermi: come tu ritieni debba essersi formata la vita sulla Terra?
qual'è l'intervento esterno, insomma?

1.Dio
2.Alieni
3.qualche forma di evoluzione (sbagliata o giusta che sia quella in voga)

io risponderei:
1.non ho nessun argomento a favore o contro se non argomenti da approfondire. Dio ha creato leggi e la sua onnipotenza e successo sta proprio nel fatto che "l'universo non ha bisogno di Dio", il che mi porta a libertà e autodeterminazione. il resto lo fa l'evoluzione, dell'universo, della vita.

2.potrei dire: forse. manipolazioni genetiche per lo sviluppo o ibridazione della razza umana: forse. ma qua mi sorge una domanda: da dove arrivano gli alieni? come si sono evoluti? a ritroso ci deve essere per forza un punto 0 di "evoluzione".

3.evoluzione. in una qualche sua forma. tutto mi riporta qua.

Redazione
Inviato: 24/7/2015 10:59  Aggiornato: 24/7/2015 11:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
RICKARD: Sempre da La Stampa: "Riceve il 10% in più di energia dal suo Sole rispetto alla Terra, ma la vita è possibile perché le temperature non escludono la presenza di acqua."

Come vedi, l'automatismo mentale non è nemmeno tanto in sottotesto.

peninsulab
Inviato: 24/7/2015 11:03  Aggiornato: 24/7/2015 11:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da:
Inviati: 36
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
no, l'articolo sottintende che non c'è radiazione ultravioletta a sterilizzare il suole ed i mari.
o meglio, la radiazione ultravioletta è filtrata allo stesso modo in cui avviene "qua".

che poi venga detto in "parole povere" e scientificamente ambigue è un altro conto.

Antdbnkrs
Inviato: 24/7/2015 11:10  Aggiornato: 24/7/2015 11:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Leggo da CICAPedia...

Spesso la ricerca di esopianeti coincide con la ricerca di mondi in grado di ospitare una forma di vita extraterrestre. A oggi, Kepler-22 b - ruotante attorno ad una nana gialla, Kepler-22, distante approssimativamente 600 anni luce dal Sistema Solare - sembra essere il miglior esempio di esopianeta di tipo terrestre (classificato tra le Super Terre) orbitante nella zona abitabile del proprio sistema; esso avrebbe infatti una temperatura superficiale media di circa 22 °C, il che consente la presenza di acqua allo stato liquido, presupposto per la presenza di vita. Sempre un pianeta scoperto da Kepler, Kepler-62 e, è ad oggi ritenuto essere il pianeta più simile alla Terra mai individuato.[6]

Al 3 Luglio 2015 [1] risultano conosciuti 1931 pianeti extrasolari in 1221 sistemi planetari diversi (di cui 484 multipli) e 198 altri pianeti in attesa di conferma o controversi.[2] L'elenco completo dei pianeti extrasolari conosciuti può essere trovato nella Lista dei pianeti extrasolari confermati e nella Lista dei pianeti extrasolari non confermati o controversi. Il traguardo simbolico del 1000º pianeta conosciuto è stato raggiunto il 22 ottobre 2013, con l'annuncio di 11 pianeti gioviani caldi da parte del progetto SuperWASP.[3]


Cioe' il 3 LUGLIO 2015 CICAPedia parla di Kepler-22 che è un pianeta distante "solo" 600 anni luce, "avrebbe" l'acqua e la temperatura di 22 gradi....

Che senso ha l'annuncio di ieri?

Rickard
Inviato: 24/7/2015 11:16  Aggiornato: 24/7/2015 11:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
mc
Citazione:
Scusate, ma per "Vita" si intende solo qualche organismo con le stesse caratteristiche bio-organiche dell'uomo, perche' se questa e' la sola condizione che si accetti come "vita", allora ha senso quello che si e' detto (in particolare cio' che dice Sertes), altrimenti non e' possibile escludere forme di vita in nessuno degli ecosistemi intergalattici piu' antichi.

Aldilà degli spetti filosofici della questione, la definizione “tecnica” di vita è la seguente (vado a memoria): un sistema termodinamico aperto, in grado di mantenersi in una condizione di stazionarietà disequilibrata e di svolgere una serie di processi volti alla sintesi di se stesso.

Tante cose non sono possibili da escludere, ma una cosa che “non si può escludere” non diventa automaticamente una cosa “reale”. Siamo nell’altamente speculativo e se ci si scorda poi si pretende che le proprie speculazioni abbiano più valore di altre, anche se non supportate da nient’altro che se stesse.

Citazione:
Su mercurio non ci sara' nessuna possibilita' che ci viva l'uomo, ma cosa fa escludere la formazione biologica autoctona cosi' facilmente, a priori?
Le alte temperature? Non scherziamo...

Non si esclude “a priori”, ma in base a tutto quello che sappiamo sulla vita (che non è poco) e in base alla considerazione che la vita non è obbligatoria. Non è che su ogni pianeta, per quanto ostile e orribile, debba per forza svilupparsi una qualche forma di vita. La vita è un fenomeno molto delicato che avviene all’interno di un range ristretto, quando molte condizioni (molte note, alcune no) vengono soddisfatte. Se ciò non avviene, su quel pianeta non compare la vita e tutti sono felici lo stesso.

Su Mercurio l’entità delle temperature e della radiazione solare è tale da impedire qualunque forma di vita, a meno di non speculare di forme di vita che sfidino tutte le “regole” esistenti. Ma speculare a ruota libera non è certo un metodo più scientifico di tutti gli scienziati “mainstream” che qui sono stati più volte (meritatamente o meno) presi a pesci in faccia.

Massimo

Citazione:
Nessuno lo ha mai detto in modo diretto, perchè nessuno è così stupido da farlo. Ma questo è il sottotesto di centinaia di articoli moderni sulle nuove scoperte astronomiche: non più di un'ora fa (ora l'articolo è scomparso, non riesco più a ritrovarlo) la Stampa titolava (a proposito di Kepler): "Non siamo soli".

Alla faccia del salto quantico.

Beh, se prendi ad esempio di pubblicazioni “scientifiche” La Stampa, allora siamo d’accordo.

Cosa vuoi che importi a questi giornalacci? Loro devono fare il loro articoletto con toni e titoli sensazionalistici, in modo da attirare i propri lettori semi-analfabeti.

In nessun consesso serio sarà mai detto o anche solo suggerito che l’acqua sia una condizione bastevole alla vita. Verrà semmai detto che è una condizione necessaria.

Citazione:
Più in generale, il sottotesto è che "se esiste un pianeta con condizioni simili al nostro, la vita su altri pianeti diventa PIU' PROBABILE". Questo equivale a confermare la teoria evoluzionistica, secondo la quale è sufficiente la selezione naturale, in condizioni favorevoli, per permettere lo sviluppo di organismi complessi come i mammiferi. (Ed è questo che io contesto).

La teoria evoluzionistica si occupa della evoluzione della vita, non della sua nascita. La selezione naturale si verifica tra forme viventi già esistenti, ma non fa “nascere” niente.

Ad oggi, come dicevo nel mio post di prima, non è noto perché alcuni composti organici inanimati, se “messi insieme”, generino la vita. Infatti, per ora non è stata creata la vita artificiale, ossia un sistema artificiale che soddisfi la definizione di vita. In questo campo di mistero ci si può vedere l’opera di Dio o anche processi casuali, ma, di nuovo, siamo nel campo delle speculazioni.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Rob84
Inviato: 24/7/2015 11:31  Aggiornato: 24/7/2015 11:31
So tutto
Iscritto: 27/8/2014
Da:
Inviati: 12
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Sul pianeta gemello le ondate migratorie non vengono recepite come un problema di ordine pubblico, ma come una tragedia umana che palesa la necessità di risolvere i problemi per cui questi flussi avvengono, senza far sentire chi ha perso tutto come un ingombro, ma come un essere umano.

mc
Inviato: 24/7/2015 11:46  Aggiornato: 24/7/2015 11:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Rickard
"Antispeculazione" e' la mia nuova "missione" sul blog (scherzo Nessuna missione in corso ma sembra che non stia parlando di altro ultimanente ... c'e' una giungla di speculazioni con cui dover fare i conti!!!).
Ho scritto chilometri di post per riportare nell'adeguato posto tutte le ipotesi "altamente speculative". Un posto posto (sorry) molto al di sotto della realta' in relazione alla loro natura teorica.

Detto cio':
Intendevo affermare disaccordo con la certezza matematica di Sertes sul fatto che un pianeta simile (speculativamente simile, tra le altre cose... e' solo una analisi di approccio) "debba" (quasi certamente) svilupparsi analogamente agli altri pianeti similari.

E volevo, semplicemente, aprire a piu' ipotesi... non escludendo la vita su Mercurio, basandomi sul fatto che in relazione al concetto che possiamo avere noi umani di "vita" ci sono molte sfumature bio-organiche, suggerite dagli ambienti piu' disparatemente differenti nell'universo riguardo alle condizioni sulla Terra, che potrebbero offrire piu' di una chance ad ogni sorta di esseri viventi. Posizione, certamente speculatoria, ma non esclusiva e nemmeno assoluta... dicamo cauta, riguardo la questione vita.

Citazione:
Non si esclude “a priori”, ma in base a tutto quello che sappiamo sulla vita (che non è poco) e in base alla considerazione che la vita non è obbligatoria. Non è che su ogni pianeta, per quanto ostile e orribile, debba per forza svilupparsi una qualche forma di vita. La vita è un fenomeno molto delicato che avviene all’interno di un range ristretto, quando molte condizioni (molte note, alcune no) vengono soddisfatte. Se ciò non avviene, su quel pianeta non compare la vita e tutti sono felici lo stesso.

Nemmeno io la escludo a priori... d'altro canto non la ritengo obbligatoria.
Ragionavo su alcune "certezze" matematiche espresse.
Concordo abbastanza con la tua analisi.

Non concordo affatto con la questione ritenuta valida da Massimo ... che la vita non si crei da sola.
Sono, di nuovo, abbastanza in accordo reputando tale assunto molto speculatorio e per nulla condivisibile a rigor di logica.
Ma come si dice non e' sede giusta per ampliare, a meno che non diventi il filone principale di discussione...

*******
mc

Redazione
Inviato: 24/7/2015 11:57  Aggiornato: 24/7/2015 11:57
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
RICKARD: "La teoria evoluzionistica si occupa della evoluzione della vita, non della sua nascita."

Veramente non è così. La teoria evoluzionistica spiega la vita nel suo insieme, fin dall'inizio. Sostiene cioè che dal brodo primordiale si formarono CASUALMENTE le prime catene di aminoacidi, e poi di passo in passo, sempre grazie a mutazioni casuali, la selezione naturale avrebbe permesso l'evoluzione delle specie.

E ogni volta che si dice "su quel pianeta ci sono le condizioni, quindi PUO' esistere la vita", si dà per scontato che la teoria evoluzionistica sia valida. Ed è questo che io contesto.

Calvero
Inviato: 24/7/2015 11:59  Aggiornato: 24/7/2015 12:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
_______________
____________

Ennesimo tassello della propaganda. Che a noi debbano interessare simili stronzate (e anche far fare scintille alle sinapsi di contrapposte posizioni intellettuali), dice a che razza di stronzaggine è arrivata la civiltà moderna. Sia chiaro, mica che si debba parlare sempre di cose serie, della morte, e non si possa filosofeggiare ...

... quello che è patetico è quando simili stronzate vengono orchestrate e messe nelle condizioni di essere considerate come cose epocali o, per la madonna, serie.

Speriamo che la lunga vista di Mister Keplero si accorga un giorno di un bel meteorite diretto contro questa civiltà di stronzi e ci mandi una cartolina, a tutti quanti, con su scritto ....

.... CHEESE

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 24/7/2015 12:00  Aggiornato: 24/7/2015 12:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
E ogni volta che si dice "su quel pianeta ci sono le condizioni, quindi PUO' esistere la vita", si dà per scontato che la teoria evoluzionistica sia valida. Ed è questo che io contesto.


Infatti. Anche questo fa parte del giochetto.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
perspicace
Inviato: 24/7/2015 12:03  Aggiornato: 24/7/2015 12:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
hahahahah ma quale "gemello" al massimo un lontano cugino!

Il satellite Kepler misura solo le dimensioni non si sa nulla della massa si kepler 452b ne si sa nulla della sua composizione ne si sa della sua atmosfera.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Mrexani
Inviato: 24/7/2015 12:06  Aggiornato: 24/7/2015 12:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Anche Venere è un pianeta gemello della Terra, più di quanto lo sia Kepler-452b...tuttavia possiede caratteristiche diversissime rispetto alla Terra, che lo rendono di fatto invivibile.
Non credo che Kepler riesca a determinare altri dati che non siano dimensione e orbita del pianeta interessato - dimensione e luminosità della stella di appartenenza.



La ''Missione Kepler'', se è finalizzata solamente a trovare un'altra Terra, uguale in tutto e per tutto alla nostra, è utile quanto sarebbe utile andare a pescare a strascico con la speranza di tirare su una sirenetta:
di animali acquatici con la coda di pesce se ne trovano tanti, di pesci con le tette nessuno.

Nasdro
Inviato: 24/7/2015 12:08  Aggiornato: 24/7/2015 12:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/3/2009
Da:
Inviati: 74
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@mc ha detto bene: bisogna prima mettersi d'accordo su cosa si intende per vita su altri pianeti.

Fosse per me dei batteri sono più che sufficienti.
Poi è ovvio che gli esperti in materia non si sognerebbero di fare l'associazione "acqua=omini verdi".

La mia impressione è che Mazzucco confonda il sensazionalismo dei media, che tende ad approssimare e distorcere sempre tutto arrivando a contagiare il pensare comune, a probabilità che gli scienziati non si sognerebbero di presentare come certezze.

Se si riferisce a qualcosa come questo (fatevi una risata) allora sono d'accordo.

A proposito di condizioni necessarie: come bene ha fatto notare Attivissimo, non ci potrebbero essere nemmeno quelle.

Figuriamoci le sufficienti.


EDIT: Leggo ora della teoria evoluzionistica. Quella è un altro paio di maniche. Lì Mazzucco non confonde proprio nulla.

Sertes
Inviato: 24/7/2015 12:09  Aggiornato: 24/7/2015 12:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Redazione ha scritto:
La teoria evoluzionistica spiega la vita nel suo insieme, fin dall'inizio. Sostiene cioè che dal brodo primordiale si formarono CASUALMENTE le prime catene di aminoacidi, e poi di passo in passo, sempre grazie a mutazioni casuali, la selezione naturale avrebbe permesso l'evoluzione delle specie.


Sì, ma con anche un po' di statistica dentro: se su tutto il pianeta terra, in capo ad un anno, c'è anche solo una possibilità su un milione che si formi casualmente questa iniziale catena di amminoacidi, tu dopo un milione di anni statisticamente hai la certezza che succeda.

E' come giocare alla lotteria: ho solo 1 possibilità su un miliardo di vincere! Sì, ma se io mi compro tutti i biglietti? Allora vinco di sicuro.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Dar56
Inviato: 24/7/2015 12:09  Aggiornato: 24/7/2015 12:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Nella serie "Star Trek - Next Generation" (vi ricordo che il creatore della serie Gene Roddenberry aveva conoscenze e amicizie MOLTO altolocate), nell'episodio #15 della quarta stagione dal titolo "Primo Contatto", l'equipaggio dell'Enterprise ha il compito di osservare da vicino (ma in incognito per non infrangere la "Prima Direttiva") la società medio avanzata di un pianeta del tutto simile alla nostra terra attuale, per monitorare il loro sviluppo tecnologico vicino agli standard minimi richiesti per poter essere contattati dalla "Federazione Galattica Dei Pianeti".
Ora, lo so che sembro un nerd, ma non vi preoccupate, non giro per strada vestito come Spok!!
Il fatto è che da ragazzo mi piaceva quella serie e l'argomento del pianeta gemello mi ha ricordato l'episodio sopra citato. Personalmente credo che questo sia uno dei casi dove la finzione cinematografica non sia poi così tanto finta. Sono abbastanza convinto che esistano molteplici forme di vita nell'universo, sanno di noi e ci osservano (e molto probabilmente, così come nel film, ci fanno anche visita), quindi noi saremmo quel pianeta del "Primo Contatto". Forse l'unica differenza sta nel fatto che non tutti gli osservatori sono così benevoli nei nostri confronti come Jean-Luc Picard e il suo equipaggio (se come dice Zacharia Sitchin siamo stati creati per lavorare nelle miniere, i presupposti non potevano di certo essere molto buoni). Purtroppo l'episodio l'ho trovato solo in inglese....comunque si capisce:

Primo Contatto

If it's got atoms it isn't real.
Rickard
Inviato: 24/7/2015 12:16  Aggiornato: 24/7/2015 12:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Redazione
Citazione:
Veramente non è così. La teoria evoluzionistica spiega la vita nel suo insieme, fin dall'inizio. Sostiene cioè che dal brodo primordiale si formarono CASUALMENTE le prime catene di aminoacidi, e poi di passo in passo, sempre grazie a mutazioni casuali, la selezione naturale avrebbe permesso l'evoluzione delle specie.

Siccome parlavi anche della selezione naturale, avevo inteso che tu ti riferissi più che altro a quella parte. My bad.

Riguardo alla comparsa della vita, di nuovo: non si sa come mai esista. Noi conosciamo tutti gli "ingredienti" necessari e abbiamo anche un'idea di massima della loro interazione, ma non sappiamo esattamente che cosa generi in un agglomerato di composti organici la spinta a conservare e perpetuare se stesso.

Le mutazioni casuali e l'adattamento sono usate dalla teoria dell'evoluzione per spiegare il percorso fatto dalle forme di vita nel corso di miliardi di anni. Il vero "grattacapo" è spiegare perché la vita esista. Senza andare a parare in risposte filosofiche o religiose, non si sa (ancora).

Infatti c'è chi specula che le prime forme di vita siano arrivate sulla Terra su un meteorite e, trovando un ambiente favorevole allo sviluppo, ma non alla formazione della vita, si siano moltiplicate. Teoria interessante ma che semplicemente sposta il problema: Se anche è stato un meteorite, come si sono formate le forme di vita al suo interno?

Citazione:
E ogni volta che si dice "su quel pianeta ci sono le condizioni, quindi PUO' esistere la vita", si dà per scontato che la teoria evoluzionistica sia valida. Ed è questo che io contesto.


La presenza delle condizioni necessarie alla vita su un pianeta la rende sicuramente più probabile lì che su un Mercurio o su un Plutone, per intenderci.

Per il resto, io non credo che i vari articoli de La Stampa e simili si pongano neanche la "questione" evoluzionistica nello scrivere la loro robaccia. Semplicemente, devono riempire uno spazio e questa è la notizia in voga al momento.

Sono ben altri i terreni in cui l'evoluzione affonda le proprie radici, che i roboanti annunci NASA o gli articoli strombazzanti.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
cavillo
Inviato: 24/7/2015 12:19  Aggiornato: 24/7/2015 12:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
GRANDE MASSIMO.....

Calvero
Inviato: 24/7/2015 12:20  Aggiornato: 24/7/2015 12:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Beh, se prendi ad esempio di pubblicazioni “scientifiche” La Stampa, allora siamo d’accordo.


E anche io sono d'accordo con quello che dici, però ti sfugge un calcolo 'nell'equazione mondo'. L'unico importante in questa immensa stronzata.

Sanno benissimo che queste notizie scateneranno (proprio il citato "battito di ali di farfalla" insegna), scateneranno esponenzialmente una massa di informazione/disinformazione/automatica/non-automatica che contribuirà ad amplificare la stortura nella coscienza collettiva.

Lo hanno sempre fatto e sempre lo faranno, fino a che non comprenderemo di abbandonare NOI gradualmente il concetto di massa e il delirio delle sovrastrutture.

Cosa questa, allo stato attuale, perlopiù impossibile. Anche nel piccolo qui su LC te ne puoi rendere conto, tra Troll, kapò e Gatekeeper danzanti

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
perspicace
Inviato: 24/7/2015 12:26  Aggiornato: 24/7/2015 12:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Quindici risposte al nonsenso creazionista

Gli oppositori della teoria dell'evoluzione vogliono dare spazio al creazionismo smantellando la vera scienza. Ma le loro argomentazioni non hanno nulla di valido, e con un po' di pazienza è possibile smontarle una per una

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
mc
Inviato: 24/7/2015 12:28  Aggiornato: 24/7/2015 12:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Massimo
Citazione:
Veramente non è così. La teoria evoluzionistica spiega la vita nel suo insieme, fin dall'inizio. Sostiene cioè che dal brodo primordiale si formarono CASUALMENTE le prime catene di aminoacidi, e poi di passo in passo, sempre grazie a mutazioni casuali, la selezione naturale avrebbe permesso l'evoluzione delle specie.

Se per caso ne avessi voglia potresti sintetizzare come riesci il perche' di questo tuo rifiuto... proprio due parole sul motivo che ti fa ritenere tale teoria non affidabile per determinare la "creazione della vita"...
Giusto per capire e circostanziare meglio, senza andare troppo fuori tema...

******
Nasdro
Anche secondo me, bisogna valutare molto bene le differenze tra sensazionalismo giornalistico e schematizzazione logica per facilitare argomentazioni, nella sostanza, molto piu' complesse, da dare in pasto ad una platea di "non specialisti"... (non mi sembra un disegno cosi' criminale... soprattutto se il riferimento e' la Stampa... che non e' vetrina per addetti ai lavori, ad'occhio).

°°°°°°°

Inoltre, devo notare che tutte le volte che mi sono confrontato con ipotesi portate come "scientiste", ho spesso notato come ci fosse una estremizzazione di parte nel riportare alcune affermazioni conclusive.
Molto spesso, gli studi, piuttosto che gli esperimenti, sono molto piu' cauti dei loro critici nelle presentazioni che fanno delle loro scoperte.
Capita, l'arrogante scienziato in cerca di finanziiamenti, ma non e' la regola, anche se non si puo' non ammettere che esista una periferia di ciarlieri egocentrici in cerca di soldi e fama...

mc

Rickard
Inviato: 24/7/2015 12:28  Aggiornato: 24/7/2015 12:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Calvero
Citazione:
E anche io sono d'accordo con quello che dici, però ti sfugge un calcolo 'nell'equazione mondo'. L'unico importante in questa immensa stronzata.

Sanno benissimo che queste notizie scateneranno (proprio il citato "battito di ali di farfalla" insegna), scateneranno esponenzialmente una massa di informazione/disinformazione/automatica/non-automatica che contribuirà ad amplificare la stortura nella coscienza collettiva.

Lo hanno sempre fatto e sempre lo faranno, fino a che non comprenderemo di abbandonare NOI gradualmente il concetto di massa e il delirio delle sovrastrutture.

Cosa questa, allo stato attuale, perlopiù impossibile. Anche nel piccolo qui su LC te ne puoi rendere conto, tra Troll, kapò e Gatekeeper danzanti
Invia un commento

Sono d'accordo con l'esistenza del meccanismo che denunci, ma credo che si tratti di un qualcosa di bidirezionale: non esiste un loro contrapposto a un noi, con loro che ci inondano di stronzate e noi che ci facciamo sobillare e tramutare in una massa informe e manipolabile. Loro alimentano e sono alimentati da questo meccanismi e lo stesso vale per noi.

Tutto il pattume che viene prodotto e che aumenta il rumore di fondo si inanella in questo bel quadretto. A quasi nessuno interessa capire effettivamente le cose, ma solo urlare per la propria squadra e cercare di superare gli altri in chiassosità.

Pubblicano stronzate perché al pubblico piacciono. Al pubblico piacciono perché gli vengono propinate. L'eterno ciclo della vita al suo meglio.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Parsifal79
Inviato: 24/7/2015 12:44  Aggiornato: 24/7/2015 12:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Nasdro: Insomma, come definire questo tempismo? Provvidenziale...


Ora è tutto + chiaro:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/24/ddl-penale-emendamento-ncd-carcere-per-registrazioni-rubate-proteste-m5s-commissione-giustizia/1902353/

La stretta sulle intercettazioni.
Il governo nelle scorse ore ha deciso di accelerare sul provvedimento che prevede anche la delega all’esecutivo per la revisione della normativa sulla pubblicazione delle intercettazioni: il testo sarà in Aula già da lunedì 27 luglio. Una scelta che arriva pochi giorni dopo la pubblicazione de L’Espresso della presunta intercettazione tra il governatore siciliano Rosario Crocetta e il medico Matteo Tutino. E dopo la pubblicazione sul Fatto Quotidiano del dialogo tra Matteo Renzi e il generale Adinolfi nei giorni prima della sfiducia a Enrico Letta.
--------------------------------------
problema
reazione
soluzione

Maya
Inviato: 24/7/2015 12:45  Aggiornato: 24/7/2015 12:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 110
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Secondo me qualcuno ha già trovato il pianeta gemello ideale, la Kirghisia

“La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire.” ALBERT EINSTEIN
Calvero
Inviato: 24/7/2015 12:54  Aggiornato: 24/7/2015 13:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Sono d'accordo con l'esistenza del meccanismo che denunci, ma credo che si tratti di un qualcosa di bidirezionale: non esiste un loro contrapposto a un noi, con loro che ci inondano di stronzate e noi che ci facciamo sobillare e tramutare in una massa informe e manipolabile. Loro alimentano e sono alimentati da questo meccanismi e lo stesso vale per noi.


Esiste eccome. Solo non si tratta di 'contrapposizione' come l'accezione vuole e come tu l'hai erroneamente identificata. Si tratta di 'processi'. Il processo si basa sulla stortura insita nel concetto di ragione (diventata ideologia), del positivismo e dell'illuminismo, che sono stati inoculati nella coscienza collettiva a partire dalla Rivoluzione Francese; ora al loro apogeo grazie alla modernità e all'indottrinamento scolastico. COLCAZZO che è 'Il cane che si morde la coda' (come la tua posizione sostiene): - si tratta di un processo distruttivo e non per tutti, un VIRUS - inserito lì dove una civiltà era arrivata a uno spartiacque - quello Sì realmente epocale - (1789) ... dove l'umanità si stava evolvendo sensatamente...

... tutto, infatti, si è occidentalizzato. Noi, che siamo piccoli, guardiamo il processo come lontano nel tempo, ma non è un problema di chi possiede la conoscenza, cioè di chi sa che la cultura è una bufala.

Il fatto che a noi piaccia bercele queste stronzate avvelenate, e quindi, come sostieni, ci renderebbe colpevoli ... è una relativizzazione insensata. Poiché se la cosa partisse da chi non ha consapevolezza, potrei sostenere quanto sostieni tu; invece la cosa parte da chi ha consapevolezza, verso e versus chi non ce l'ha...

... non per niente la Scuola è un diritto inalienabile

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 24/7/2015 13:12  Aggiornato: 24/7/2015 13:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
_____________
__________


Questo passaggio è interessante invece per un altro aspetto


Citazione:
Teoria interessante ma che semplicemente sposta il problema: Se anche è stato un meteorite, come si sono formate le forme di vita al suo interno?


Esattamente. Infatti è la prova. Non importa quanto "Te" andrai a sondare la matrioska, inevitabilmente arriverai a Dio.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Rickard
Inviato: 24/7/2015 13:14  Aggiornato: 24/7/2015 13:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Calvero

Citazione:
... non per niente la Scuola è un diritto inalienabile

La scuola è un diritto per il nostro bene, lo sai

Scherzi a parte, capisco la tua posizione e in un certo senso la condivido. Condivido il fatto che sicuramente entità consapevoli veicolano tali processi verso realtà diciamo "meno" consapevoli (per usare un eufemismo).

Ma è la massa degli inconsapevoli che regge l'elite posta alla sommità della piramide.

La colpa della "gente" non è quella di non sapere, ma di non voler sapere. Certo, la scuola è una merda e annichilisce le coscienze. Certo, la società tira fuori il peggio dalle persone. Questo è tutto vero, ma finisce anche per essere una scusa, con cui si rimanda sempre a qualcun altro o a qualcos'altro la responsabilità della propria inazione personale.

Realtà come LC dimostrano che siano possibili anche altre strade, oltre a quelle create dal potere. E qui tutti gli utenti sono comunque andati a scuola e sono passati per tutte quelle tappe di concetti inculcati.

Ed oggi, nei paesi più ricchi e sviluppati, dove tutti hanno smartphones, internet e computer (e dunque l'intera conoscenza umana a disposizione), che scusa hanno le masse infettate dal virus di cui parlavi?

Il virus è cattivo, ma non avere e nemmeno voler sviluppare un pò di sistema immunitario è da stronzi.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Decalagon
Inviato: 24/7/2015 13:18  Aggiornato: 24/7/2015 13:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Non importa quanto "Te" andrai a sondare la matrioska, inevitabilmente arriverai a Dio.


"Dio " è solo una spiegazione semplicistica riguardo ad una cosa più grande di noi che non riusciamo a capire. Non sappiamo nulla di questo universo e allora è molto comodo tirare in ballo un dio creatore.
Io credo sia meglio continuare a porsi domande senza fermarsi a conclusioni comode e facili tipo: "ah è stato dio allora ok".

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Calvero
Inviato: 24/7/2015 13:38  Aggiornato: 24/7/2015 13:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
"Dio " è solo una spiegazione semplicistica riguardo ad una cosa più grande di noi che non riusciamo a capire.


"Dio" è una soluzione semplicistica quando è inteso religiosamente, che a quel punto, è tanto semplicistica come soluzione, quanto ritenere che delle Agenzie Spaziali siano lì, deputate a scoprire nuove frontiere (per chi ancora ci crede) e non a rincoglionire le masse.

Detto ciò, tornando a DIO, quello senza virgolette, non è una soluzione: è semplicemente la verità, logicamente deducibile.

Il fatto che non si sappia nulla è proprio la prova provata che solo Dio può aver dato la Vita. L'esempio di Rickard ne dà una prova. Tu INEVITABILMENTE devi giungere lì, di LOGICA.

Ovviamente, non vorrei che qualcuno partisse per la tangente, e sottintendesse che io stia sostenendo che vada pregato, creduto, o bisognerebbe assoggettarsi al suo volere o al suo amore o alla sua stronzaggine ....

... me ne sbatto il cazzo.

Il fatto: ---> è che esiste o è esistito: è semplicemente logico. Fai girare le rotelle, invece che il fastidio e vedrai che ci arrivi

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
alsecret7
Inviato: 24/7/2015 13:47  Aggiornato: 24/7/2015 13:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
la solita cazzata della nasa per i pecoroni della tv! a cui rifilano la solita pagliacciata! che solo un pianeta come la terra puo probabilmente puo nascere la vita o esserci vita!ahahahahahah! e questi li ritengono i migliori scienziati che il mondo puo avere!! ahahahahhah! forse quelli che puo avere che si mettono a pecora! e che vanno a raccontare balle!!

FrankoR
Inviato: 24/7/2015 13:48  Aggiornato: 24/7/2015 13:48
So tutto
Iscritto: 21/5/2015
Da: Catania
Inviati: 6
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
La mia essenza muta... cos'è l'essenza poi...


Egregio Slobbysta, in realtà l'essenza è il nostro "principio immutabile", ovvero ciò che definisce "essenzialmente" ogni singolo individuo per la sua intera esistenza.
Se essa mutasse nel tempo, infatti, non avrebbe alcun senso definirla "essenza", ma sarebbe una comune "caratteristica", come ad esempio il metabolismo, l'umore o la personalità, che ci definiscono solo temporaneamente...

Come dice un proverbio siciliano: "Chi nasce tondo, non muore quadrato"... ecco, potremmo dire che quest'idea di "forma geometrica di base" dell'individuo si avvicina al concetto di "essenza", almeno per come lo intendo io...

«Se definiamo il Terzo Occhio come "Occhio della Mente",
allora il Terzo Orecchio può definirsi "Orecchio del Cuore"»
(Franko Russo)
mc
Inviato: 24/7/2015 13:50  Aggiornato: 24/7/2015 13:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
"Dio" è una soluzione semplicistica quando è inteso religiosamente

Citazione:
Detto ciò, tornando a DIO, quello senza virgolette, non è una soluzione: è semplicemente la verità, logicamente deducibile.

Che strana distinzione inesistente...

E' lo stesso discorso. Lo stesso percorso che parte dallo stesso presupposto.
Le dottrine non c'entrano, si parla del concetto.
Concetto che rappresenta la stessa sostanza nulla in ogni contesto religioso lo si voglia impiegare.
Sostanza Nulla, solo speculazione motivata dall'irrisolvibilita' di tale enigmatico mistero...

---- che ppallee ----

mc

Calvero
Inviato: 24/7/2015 13:50  Aggiornato: 24/7/2015 13:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Ma è la massa degli inconsapevoli che regge l'elite posta alla sommità della piramide.



Of course

Citazione:
La colpa della "gente" non è quella di non sapere, ma di non voler sapere.


Come diceva quel raccomandato di Einstein (come Freud d'altronde, stessa schiera di prezzolati):

- che la stupidità umana sia infinita, porta meno dubbi che sostenere l'infinità dell'universo. E fin qui ci siamo. Infatti, attenzione, io non sostengo che l'umanità debba essere esulata dalle proprie responsabilità. Lo stesso uomo che fisicamente ha premuto il pulsante e a sganciato la bomba atomica s'una città d'innocenti è colpevole ...

... eppure non lo è. Credo che come analogia per una testa come la tua, sia sufficiente.

Citazione:
Realtà come LC dimostrano che siano possibili anche altre strade, oltre a quelle create dal potere. E qui tutti gli utenti sono comunque andati a scuola e sono passati per tutte quelle tappe di concetti inculcati.

Ed oggi, nei paesi più ricchi e sviluppati, dove tutti hanno smartphones, internet e computer (e dunque l'intera conoscenza umana a disposizione), che scusa hanno le masse infettate dal virus di cui parlavi?

Il virus è cattivo, ma non avere e nemmeno voler sviluppare un pò di sistema immunitario è da stronzi.



Ti sfugge il vero problema, il grande sosfisma, lo chiamerei io ...

... io non credo nella neutralità del cosiddetto MEZZO.

Ti lascio questo indizio.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
DaemonZC
Inviato: 24/7/2015 13:50  Aggiornato: 24/7/2015 14:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 428
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Sul pianeta gemello l'Italia rappresenta un esempio da seguire per tutte le altre nazioni europee: la mancanza quasi assoluta di corruzione ed un altissimo senso civico da parte dei suoi cittadini permettono una pressione fiscale ridotta al minimo, con un benessere diffuso che rallegra la vita in tutte le regioni. [...]


Mancanza di corruzione e senso civico non c'entrano molto con la pressione fiscale, puoi avere una nazione dove sono tutti retti e corretti, ma una pressione fiscale altissima...non c'è nesso non vedo perchè l'hai dovuto inserire come cosa risaputa e assunta.

Citazione:
Sul pianeta gemello non esiste un partito chiamato PD, che finge di stare con i lavoratori mentre fa gli interessi dei banchieri e degli imprenditori: sul pianeta gemello ogni partito fa quello che deve fare per scelta e vocazione, sia a sinistra come a destra.


Il PD fa gli interessi degl(I) imprenditori???? specifica: Dei SUOI imprenditori, quelli legati al partito, non certo Degli IMPRENDITORI ITALIANI nel loro complesso, perchè se così fosse allora indirettamente farebbero anche gli interessi dei lavoratori.

Citazione:
c'è una cosa importantissima da dire: sul pianeta gemello non esistono scienziati teste di cazzo che continuano a ripetere come un mantra che basta che un pianeta abbia un pò d'acqua ed una temperatura media di 20 gradi perchè lì si possa formare la vita


Non entro in merito alla possibilità o meno che quelle condizioni possano favorire la vita, ma il vero problema lo vedo nell'imbecillità di diffondere notizia sensazionalistiche una volta ogni 2 giorni senza che nessuno pare abbia memoria di ciò...

1 febbraio 2001: 01 feb 2001 - Scoperto il pianeta gemello della Terra. Nasa: "E' un posto abitabile" / FOTO · Spazio: la 'seconda' Terra con il proprio Sole

(qui il link google rimanda alla pagina principale del quotidiano.net)

25 aprile 2007 http://www.repubblica.it/2007/04/sezioni/scienza_e_tecnologia/pianeta-gemello/pianeta-gemello/pianeta-gemello.html

settembre 2010 http://video.corriere.it/scoperto-pianeta-gemello-terra/bd27d3be-cc6c-11df-b9cd-00144f02aabe?refresh_ce-cp

novembre 2010 http://www.nationalgeographic.it/scienza/2011/12/07/news/la_terra_ha_un_pianeta_gemello-724894/

17 aprile 2014 http://www.repubblica.it/scienze/2014/04/17/news/scoperto_un_pianeta_simile_alla_terra_fuori_dal_sistema_solare_potrebbe_avere_acqua-83885129/

E chissà quante altre notizie uguali identiche GEMELLE sono state diffuse (io ne ricordo a bizzeffe) in maniera così strumentale. Che ne dite è per giustificare i budget NASA ed ESA?

EDIT: questa è bella:

2015:
http://www.panorama.it/scienza/spazio/nasa-annuncio-kepler-pianeta/
Citazione:
è il primo pianeta potenzialmente abitabile che abbiamo individuato


2012:
http://www.panorama.it/scienza/spazio/gemello-terra-alfa-centauri/
Citazione:
è stato trovato il primo pianeta simile alla Terra che orbita una stella quasi uguale al Sol


Mi immagino fra un anno:

"E' stato trovato il primo pianeta gemello della terra, simile per dimensioni e distanza dalla stella"

E magari del 2017:

"Trovato per la prima volta pianeta gemello della terra! stessa massa e simile distanza dal suo sole"....

e così via per tutti i secoli dei secoli :D

Calvero
Inviato: 24/7/2015 13:52  Aggiornato: 24/7/2015 13:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Che strana distinzione inesistente...

E' lo stesso discorso. Lo stesso percorso che parte dallo stesso presupposto.
Le dottrine non c'entrano, si parla del concetto.
Concetto che rappresenta la stessa sostanza nulla in ogni contesto religioso lo si voglia impiegare.
Sostanza Nulla, solo speculazione motivata dall'irrisolvibilita' di tale enigmatico mistero...

---- che ppallee ----


Dimostra che sia della stessa sostanza. Se ce la fai. L'affermazione è tua.

PS

Poi. Bella questa. Quale mistero?? ... se tu ne vedi, il problema è tuo

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
funky1
Inviato: 24/7/2015 14:00  Aggiornato: 24/7/2015 14:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Sertes:
Citazione:
Sì, ma con anche un po' di statistica dentro: se su tutto il pianeta terra, in capo ad un anno, c'è anche solo una possibilità su un milione che si formi casualmente questa iniziale catena di amminoacidi, tu dopo un milione di anni statisticamente hai la certezza che succeda.

E' come giocare alla lotteria: ho solo 1 possibilità su un miliardo di vincere! Sì, ma se io mi compro tutti i biglietti? Allora vinco di sicuro.

Non è esattamente così. Il paragone corretto sarebbe che tu giocassi alla lotteria un miliardo di volte, sempre comprando un biglietto.
Esisterà sempre una probabilità che tu non vinca mai, anche se chiaramente si riduce all'aumentare delle ripetizioni.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
edo
Inviato: 24/7/2015 14:04  Aggiornato: 24/7/2015 14:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Nel pianeta gemello l'italia non c'è (mica fessi ), ma è pieno di leghisti. Hanno cominciato con l'augurare l'eruzione del vesuvio a tizio caio sempronio... ed è accaduto.

Povera NASA, orami è costretta agli scoop scientifici in versione giornaletti scandalistici. Immagino la fibrillazione nella redazione di "focus": ecco dove spedire le copie invendute!

Calvero: rimettici Scarlett!!

Slobbysta
Inviato: 24/7/2015 14:07  Aggiornato: 24/7/2015 14:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Non so cosa potrebbe significare questa scoperta, è come ritrovarsi la raccolta fondi per debellare la lebbra. Sono decisamente ignorante, sulle fasce Van Allen e via discorrendo...ma che razza di notizia è? Forse abituarci alla presenza extraterrestre? Pensavo fossimo andati sulla luna, ora prendo in considerazione che con quei tubi è possibile un bluff... Che si vuole comunicare con questo articolo? L'aspettativa....cosa redazione si aspetterebbe come commento...?

Slobbysta

warlord
Inviato: 24/7/2015 14:09  Aggiornato: 24/7/2015 14:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Dai primi di settembre luogocomune si trasferisce su Kepler-452b.....

trasferisci il server su kepler-452b?
per chi rimane sulla terra sai che ping

più che un pianeta gemello è un pianeta utopico......dov'è che si prenota il biglietto?

@Dar56
anche la serie cinematografica di startrek, in "l'insurrezione" all'inizio del film la federazione sorveglia e studia una civiltà (per loro volontà) pre-curvatura (e data sbrocca), con tanto di mimetizzazioni ottiche per non farsi rilevare.....

l'universo è troppo vasto per essere gli unici esseri viventi con capacità tecnologiche, è un enorme spreco di spazio

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Rickard
Inviato: 24/7/2015 14:11  Aggiornato: 24/7/2015 14:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
edo
Citazione:
Povera NASA, orami è costretta agli scoop scientifici in versione giornaletti scandalistici. Immagino la fibrillazione nella redazione di "focus": ecco dove spedire le copie invendute!

Infatti, tra patetiche riedizioni delle missioni lunari e annunci sensazionalistici, anche la NASA è ormai un format televisivo, che deve adattarsi ai tempi dei social e della "modernità", perché sennò sarebbe troppo "noioso".

Il pianeta scoperto non è affatto un gemello della Terra ma ha alcune caratteristiche in comune, ma molte caratteristiche rimangono per ora ignote. Ad esempio, non si ha ancora la certezza che il pianeta sia roccioso (anche se c'è probabilità che lo sia), si ignorano dettagli sulla sua atmosfera, sulla sua composizione ecc. ecc.

Dire che è stata trovata la "nuova Terra" e altre cazzate è solo un modo sensazionalistico per aumentare la propria importanza percepita, visto che la gente oggi bolla come inutile tutto ciò che non "serva" immediatamente a qualcosa.

In questo senso, un ente come la NASA deve sempre ricordare a tutti la sua (presunta) importanza.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
mc
Inviato: 24/7/2015 14:18  Aggiornato: 24/7/2015 14:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Dimostra che sia della stessa sostanza. Se ce la fai. L'affermazione è tua.

E' una teoria speculativa come qualsiasi altra.
Non c'e' nulla da dimostrare: e' del tutto, puramente, inventata.
E non c'e' altro da aggiungere.

Il non credervi e' un "problema per me" solo per te che credi di non aver un problema, assumendo di sapere qualcosa che non puoi dimostrare di sapere.
Io non lo so, e sono consapevole di non avere i mezzi per saperlo, e basta:
cosa che, in realta', non e' un grosso problema, visto che come, animale terrestre, ho, sostanzialmente, altro a cui pensare, in generale. Anche perche' non cambia la mia permanenza o la mia esistenza una "informazione" come questa ... Semmai offre prospettive diverse ma in ambiti di cui non ho nessun controllo diretto... (ecco la sostanza NULLA di cui parlo... e che non va nemeno dimostrata data la sua natura speculatoria).

Cio' che non si puo' spiegare e' un mistero per definizione.
Vedi, credere di conoscere la soluzione di un mistero, non e' che automaticamente trasformi quello che potrebbe avere una ipotesi, seppur illusoria o semplicistica, in un conoscitore effettivo della realta', te ne rendi conto, vero?
Per cui, il fatto di sentirsi giunto alle conclusioni giuste (assolute), e', sonstanzialmente, una condizione "conoscitiva nulla" (o meglio, vagamente, raffazzonatamente e molto molto approssimativamente poco plausibile... come qualsiasi altra speculazioni in merito).

...che ppaalle 2...

mc

DarthLagan
Inviato: 24/7/2015 14:19  Aggiornato: 24/7/2015 14:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Ma più che altro, chi lo dice che la vita nell'universo si debba sviluppare allo stesso modo come sulla Terra? Chi dice che su altri pianeti non vi siano civiltà avanzate per la quale l'acqua è tossica, mentre per loro è fondamentale l'ammoniaca? Noi siamo forme di vita basate sul carbonio, ma potrebbero essercene basate sul silicio che respirano una miscela di aria con CO2 al posto dell'ossigeno. Secondo me è qui che sta la "testa di cazzo" citata nell'articolo, l'arroganza di saper tutto da parte di molti scienziati, come quando si definisce impossibile il fatto che delle civiltà avanzate possano farci visita perchè la relatività di Einstein dice che è impossibile. Bah.

Sertes
Inviato: 24/7/2015 14:23  Aggiornato: 24/7/2015 14:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
DarthLagan ha scritto:
Ma più che altro, chi lo dice che la vita nell'universo si debba sviluppare allo stesso modo come sulla Terra?


Veramente l'argomento è proprio l'opposto: siccome Kepler 452-b ha le stesse caratteristiche della terra, e sulla terra c'è questo tipo di vita, su che basi puoi affermare che su Kepler 452-b non ci sia lo stesso tipo di vita?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Rickard
Inviato: 24/7/2015 14:31  Aggiornato: 24/7/2015 14:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Ma più che altro, chi lo dice che la vita nell'universo si debba sviluppare allo stesso modo come sulla Terra? Chi dice che su altri pianeti non vi siano civiltà avanzate per la quale l'acqua è tossica, mentre per loro è fondamentale l'ammoniaca? Noi siamo forme di vita basate sul carbonio, ma potrebbero essercene basate sul silicio che respirano una miscela di aria con CO2 al posto dell'ossigeno. Secondo me è qui che sta la "testa di cazzo" citata nell'articolo, l'arroganza di saper tutto da parte di molti scienziati, come quando si definisce impossibile il fatto che delle civiltà avanzate possano farci visita perchè la relatività di Einstein dice che è impossibile. Bah.

Perché, anche se non sappiamo tutto della vita, ci sono cose che sappiamo, fra queste c'è la conoscenza che la vita non può svilupparsi a partire da qualsiasi sostanza.

Lo ripeto: la vita non è un evento obbligatorio. Tutti i pianeti che sono immutabili sfere vuote sconvolte da fenomeni radioattivi sono lì a testimoniarlo.

Se su un pianeta c'è solo ferro, radiazioni e atmosfera acida, semplicemente non si svilupperà la vita in quel posto.

Tutta la vita che conosciamo è basata sul carbonio e tutto ciò che sappiamo di chimica e biologia ci dice che il carbonio è l'elemento "migliore", per caratteristiche e qualità, per consentire la nascita della vita.

è stato teorizzato che anche il silicio potrebbe fungere da base per la vita, dato che anche quell'elemento ha determinate caratteristiche, ma si tratta sempre id una speculazione (perlomeno basata su dati e conoscenze, va detto).

è troppo semplicistico voler neutralizzare tutto ciò che sappiamo perché "nulla è sicuro" oppure perché "chi l'ha detto che è così?"

Sembra quasi che basti l'affermazione sulla falsità di un limite (come la velocità della luce) o di una conoscenza (la vita e le condizioni per la sua comparsa) per distruggere complesse conoscenze che sono basate su dati e indizi numerosissimi, non solo sull'affermazione di se stesse.

Non appena avremo trovato una forma di vita basata sul ferro, rivedremo in blocco le nostre conoscenze pregresse. Fino ad allora, immaginare forme di vita basate sul ferro rimane una stronzata pazzesca.

La vera scienza è questo: qualcosa è vero fintanto che non si dimostra il contrario. Però, il contrario va dimostrato, e non solo suggerito.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Rickard
Inviato: 24/7/2015 14:33  Aggiornato: 24/7/2015 14:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Sertes

Citazione:
Veramente l'argomento è proprio l'opposto: siccome Kepler 452-b ha le stesse caratteristiche della terra, e sulla terra c'è questo tipo di vita, su che basi puoi affermare che su Kepler 452-b non ci sia lo stesso tipo di vita?

A parte che non sappiamo ancora molte cose di questo pianeta, il difetto del tuo ragionamento è che è un Argomento ad Ignorantiam: chiedi a qualcun altro di dimostrare l'impossibilità di qualcosa.

Chi afferma ha l'onore della prova, non sono gli altri a dover smentire qualcosa che non è provato, ma solo affermato.

Nella vastità del cosmo si può speculare che esistano molti pianeta in cui la vita si è sviluppata, ma fino a che non sarà dimostrato, resteremo nel campo delle speculazioni (verosimili, motivate, ma pur sempre speculazioni).

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Sertes
Inviato: 24/7/2015 14:49  Aggiornato: 24/7/2015 14:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Rickard ha scritto:
A parte che non sappiamo ancora molte cose di questo pianeta, il difetto del tuo ragionamento è che è un Argomento ad Ignorantiam: chiedi a qualcun altro di dimostrare l'impossibilità di qualcosa.

Chi afferma ha l'onore della prova, non sono gli altri a dover smentire qualcosa che non è provato, ma solo affermato.


Che i due pianeti siano identici è provato, non affermato, e questa è una prova eccezionale, quindi questo tipo di argomentazione si chiama inversione dell'onere della prova.

Se tu trovi a letto tua moglie con un altro, non sei tu a dover dimostrare che lei ti tradisce, la prova è così clamorosa che eventualmente è lei che deve dimostrare che non ti tradisce. Se ce la fa, bene!
Ma questa cosa la spiegava Imposimato, ed è un concetto esistente anche nella nostra comune giurisdizione.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Regom
Inviato: 24/7/2015 15:00  Aggiornato: 24/7/2015 15:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/8/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello

Redazione
Inviato: 24/7/2015 15:04  Aggiornato: 24/7/2015 15:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
MC: "Se per caso ne avessi voglia potresti sintetizzare come riesci il perche' di questo tuo rifiuto... proprio due parole sul motivo che ti fa ritenere tale teoria non affidabile per determinare la "creazione della vita"..."

Proprio tu, che sei iscritto dal 2004 (e che quindi ti sei sorbito TUTTI i miei articoli al riguardo) mi fai questa domanda?

Vabbè, ci provo... (tempo rilancio).

Pyter
Inviato: 24/7/2015 15:07  Aggiornato: 24/7/2015 15:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Sertes
Che i due pianeti siano identici è provato, non affermato,


"La procedura di validazione dei dati Kepler sfortunatamente permette solo di verificare che l'oggetto non è un impostore (o falso positivo) e di determinarne con precisione il raggio. Per comprendere esattamente quale sia la sua composizione, e finalmente stabilire se sia davvero un pianeta di tipo roccioso come la nostra Terra, è necessaria una misura della sua massa (che combinata con una misura del raggio dà accesso a una stima della densità dell'oggetto), che può avvenire solo indirettamente misurando le variazioni periodiche nel moto stellare indotte dal pianeta. Per Kepler 452b, l'ampiezza di tale moto è probabilmente dell'ordine di 10 cm/s, un ordine di grandezza inferiore allo stato dell'arte (1 m/s) oggi raggiunto con strumenti quali harps-n sul telescopio nazionale Galileo. La misura effettiva della massa di Kepler 452b è quindi un obiettivo non semplice da realizzare, richiederà innovazioni tecnologiche per spingere la precisione delle misure ben oltre i limiti odierni".


Va bene che sono degli stregoni alla Nasa, ma stabilire tutte le caratteristiche di un pianeta partendo solo dalle analisi delle perturbazioni gravitazionali indotte dalla variazione di luminosità della stella del sistema, mi pare troppo.


http://www.repubblica.it/scienze/2015/07/23/news/_nello_spazio_c_e_un_altra_terra_l_annuncio_della_nasa-119683380/

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Sertes
Inviato: 24/7/2015 15:14  Aggiornato: 24/7/2015 15:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Va bene che sono degli stregoni alla Nasa, ma stabilire tutte le caratteristiche di un pianeta partendo solo dalle analisi delle perturbazioni gravitazionali indotte dalla variazione di luminosità della stella del sistema, mi pare troppo.


Infatti Kepler 452b è stato scoperto un anno e mezzo fa, ci è voluto quel tempo per farlo uscire dalla lista dei "candidati" e confermare che è effettivamente quello che cercavano.

Citazione:
La misura effettiva della massa di Kepler 452b è quindi un obiettivo non semplice da realizzare, richiederà innovazioni tecnologiche per spingere la precisione delle misure ben oltre i limiti odierni


Ecco a riguardo il parere di un tecnico della NASA che lavora proprio al progetto Keplero:

Citazione:
In an email, Jon Jenkins of NASA’s Ames Research Center, home of the Kepler project, and lead author of a paper being published in The Astronomical Journal, said the likelihood of the planet’s being rocky was 50 percent to 62 percent, depending on uncertainties in the size of its home star. That would mean its mass is about five times that of Earth.


Fonte: New York Times

(dalla massa della stella, sulla quale c'è una leggera incertezza, e dalla durata del periodo di Kepler452b attorno alla stella, che invece è un dato certo, si può determinare la massa di Kepler452b)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Rickard
Inviato: 24/7/2015 15:16  Aggiornato: 24/7/2015 15:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Sertes
Citazione:
Che i due pianeti siano identici è provato, non affermato, e questa è una prova eccezionale, quindi questo tipo di argomentazione si chiama inversione dell'onere della prova.

Se tu trovi a letto tua moglie con un altro, non sei tu a dover dimostrare che lei ti tradisce, la prova è così clamorosa che eventualmente è lei che deve dimostrare che non ti tradisce. Se ce la fa, bene!

Ti ha già risposto Pyter.

Il pianeta per ora è nella sfera dei "papabili", ma ancora tante cose sono ignote nei suoi riguardi. Composizione. Atmosfera. Quantità e qualità della radiazione che riceve dal suo sole. Ecc. ecc.

Carino l'esempio del marito cornuto e della moglie fedifraga, ma non ci troviamo ancora in una situazione così lampante ed evidente.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
OverThink
Inviato: 24/7/2015 15:25  Aggiornato: 24/7/2015 15:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/2/2012
Da:
Inviati: 156
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Solo a me infastidisce il fatto che la NASA pubblichi fuorvianti concept art del pianeta con tanto di acqua sulla sua superficie?

mc
Inviato: 24/7/2015 15:30  Aggiornato: 24/7/2015 15:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Massimo
È solo una questione di stima, visto che ti reputo abbastanza intelligente da poter cambiare opinione su determinate cose con l'acquisizione di nuove informazioni...

Magari, l'hai circoscritta meglio... in tutti questi anni!... e poi, è pratica consolidata in troppe utenze, quello di dare per scontato ciò che afferma l'interlocutore. Sarebbe più consono, valutarle nel merito, direttamente dalla fonte, no?


Sarebbe stupido, da parte mia, pontificare su quello che io ritenga sia il tuo punto di vista, corretto?
(Naturalmente, uso te per farne un discorso generale... Nessuna allusione a te, in particolare...).

mc

AlexZion
Inviato: 24/7/2015 15:31  Aggiornato: 24/7/2015 15:31
So tutto
Iscritto: 26/9/2005
Da:
Inviati: 20
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Personalmente non sono affatto sorpreso di leggere questo genere di notizie perché mi è chiaro lo scopo di tali notizie, io le chiamerei "Notizie di distrazione di massa" e la dimostrazione di ciò potete anche trovarla nei link postati da DaemonZC.

Quello che invece mi sorprende molto è il vedere come siamo ancora qui a domandarci se esistano altre forme di vita intelligenti nell'universo (o pianeti in grado di ospitarle), davvero ritenete che le affermazioni fatte in "I Padroni Del Mondo" e nelle migliaia di testimonianze di avvistamenti spesso anche documentate che si trovano in rete siano completamente false ? Perché se non è cosi e pensate invece che anche solo una minimissima parte di tali affermazioni siano vere non si capisce proprio come possiate ancora domandarvi se esistano altre forme di vita intelligenti nell'universo.

Per quanto mi riguarda mi sono abituato a partire dai fatti per giungere a delle conclusioni e il fatto che non si sappia dare delle spiegazioni ad essi non ci autorizza certo ad ignorarli o a considerarli falsi.

Ci domostra semmai che siamo una specie ancora molto ignorante e che il continuare ad ignorare i fatti (documentati) non ci aiuterà certo a migliorare e a fare dei passi in avanti nell'evoluzione.

Sai Massimo, personalmente apprezzo davvero molto i tuoi lavori che mi sembrano nella maggior parte dei casi eccellenti, ma quando vedo che la manipolazione messa in atto attraverso gli strumenti di propaganda riesce persino a nascondere l'evidenza che è sotto ai nostri occhi e a farci dimenticare cose avvenute appena "l'altro ieri" , mi rendo conto dell'impossibilità per questo genere umano di muovere anche un minimo passo verso l'evoluzione, perché in fondo "non c'è cieco più cieco di colui che non vuol vedere".

experiences are forever
Redazione
Inviato: 24/7/2015 15:35  Aggiornato: 24/7/2015 15:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
ALEXZION: "Sai Massimo, personalmente apprezzo davvero molto i tuoi lavori che mi sembrano nella maggior parte dei casi eccellenti, ma quando vedo che la manipolazione messa in atto attraverso gli strumenti di propaganda riesce persino a nascondere l'evidenza che è sotto ai nostri occhi e a farci dimenticare cose avvenute appena "l'altro ieri""

Spiegati meglio please.

perspicace
Inviato: 24/7/2015 15:45  Aggiornato: 24/7/2015 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@AlexZion


Ho aperto un 3d appositamente per discutere di questo => Gli extraterrestri non esistono!



Tu o chiunque altro è in grado di portare UNA PROVA anche una sola prova che esiste "vita su un pianeta che non sia la Terra?"


Prima di attribuire "natura extraterrestre" agli oggetti NON IDENTIFICATI dovete come minimo dimostrare che esiste vita extraterrestre COSA INDIMOSTRATA.

Cioè prima di USARE LA CARTA esseri extraterrestri per identificare oggetti CHE SONO SULLA TERRA dovete essere in grado prima di dimostrare che esiste vita extraterrestre e solo dopo potere usare questa argomentazione.


Inventarsi "esseri indimostrati" per giustificare fenomenologie terrestri NON é logico.


Siete nel campo di una speculazione che fa speculazione su una speculazione di una speculazione.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Redazione
Inviato: 24/7/2015 15:51  Aggiornato: 24/7/2015 15:51
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
MC:

Allora, cominciamo a distinguere fra evoluzione ed evoluzionismo. Per evoluzione si intende la sequenza di mutazioni all'interno di una specie, osservabile nell'arco di tempo, che permette a questa specie di evolversi e di sopravvivere nell'ambiente circostante.

Per evoluzionismo invece si intende quello che ho detto prima: la teoria secondo la quale il meccanismo dell'evoluzione, regolato dalla selezione naturale, abbia permesso l'esistenza della vita sulla terra, senza la necessità di un intervento esterno (di un "creatore").

Nn altre parole, l'evoluzione esiste, è sotto gli occhi di tutti, e nessuno la mette in dubbio. La domanda è se questa evoluzione sia il risultato di una semplice serie di coincidenze casuali, oppure il risultato di un progetto intenzionale (intelligente).

Per me l'anello debole della teoria evoluzionistica sta proprio nella selezione naturale, ovvero il meccanismo identificato da Darwin secondo il quale sopravvivono soltanto gli esseri più adatti all'ambiente in cui si trovano.

Affinché avvenga la selezione naturale, bisogna che tutti gli esseri viventi che NON DISPONGONO di un certo requisito muoiano, e che sopravvivano soltanto quelli che, grazie a quel requisito, sono in grado di sopravvivere.

Questo meccanismo può sembrare valido se lo consideri un senso lineare, e cioè prima la mutazione favorevole uno, poi - dopo un certo periodo di tempo - la mutazione favorevole due, dopo un altro periodo di tempo la mutazione favorevole numero tre, eccetera eccetera.

Il problema è che per poter sopravvivere, un organismo ha bisogno di molteplici mutazioni che avvengano tutte insieme, contemporaneamente. Non puoi pensare che prima si sviluppa un fegato (a furia di colpi di culo), e poi dopo qualche milione di anni, sempre per un colpo di culo, ti si sviluppano il cuore e il sistema circolatorio.

Ci sono poi dozzine di esempi, nel corpo degli animali più evoluti, che non possono essere attribuiti alla casualità: la simmetria degli organi è forse il più eclatante. Non c'è nessun bisogno che muoiano tutti gli esemplari con una mano sola, perché sopravvivano soltanto quelli che hanno due mani. Con una mano si vive benissimo lo stesso, e quindi la seconda mano non può essere né il frutto di una casualità nè quello della selezione naturale.

Ho fatto soltanto degli esempi grossolani, spero che possano bastare, perché altrimenti dovremo entrare in discussione che - come tutte le altre fino ad oggi - finirebbero nel nulla più assoluto.

Pyter
Inviato: 24/7/2015 15:56  Aggiornato: 24/7/2015 15:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Rickard
Carino l'esempio del marito cornuto e della moglie fedifraga, ma non ci troviamo ancora in una situazione così lampante ed evidente.


"Cielo, mio marito!"
"Come!... Mi avevi detto che qui su Kepler 452b saremmo stati al sicuro!"
"Mio marito lavora alla Nasa."
"Caz...! Allora questa è sfiga!"

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
perspicace
Inviato: 24/7/2015 15:59  Aggiornato: 24/7/2015 16:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Solo una piccolissima critica alla tua esposizione Max.

Tu scrivi: "ovvero il meccanismo identificato da Darwin secondo il quale sopravvivono soltanto gli esseri più adatti all'ambiente in cui si trovano.

Secondo la teoria di Darwin non sopravvivono SOLTANTO gli esseri più adatti all'ambiente in cui si trovano.

Secondo la teoria gli esseri più adatti all'ambiente in cui si trovano PROSPERANO.

Questa prosperità diventa a livello statistico un vantaggio, è l'assenza di questo vantaggio che nel tempo può portare all'estinzione, oppure alla sopraffazione da parte della specie che il vantaggio ce l'ha.


Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Maya
Inviato: 24/7/2015 16:02  Aggiornato: 24/7/2015 16:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 110
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Autore: Redazione
Citazione:
Non c'è nessun bisogno che muoiano tutti gli esemplari con una mano sola, perché sopravvivano soltanto quelli che hanno due mani. Con una mano si vive benissimo lo stesso, e quindi la seconda mano non può essere né il frutto di una casualità nè quello della selezione naturale.

Bingooo! altrimenti ne avremmo avute almeno 4, che sono sicuramente meglio di 2

“La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire.” ALBERT EINSTEIN
incredulo
Inviato: 24/7/2015 16:23  Aggiornato: 24/7/2015 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Redazione

Citazione:
Non c'è nessun bisogno che muoiano tutti gli esemplari con una mano sola, perché sopravvivano soltanto quelli che hanno due mani. Con una mano si vive benissimo lo stesso, e quindi la seconda mano non può essere né il frutto di una casualità nè quello della selezione naturale.


Concordo e aggiungo che non esistono i fossili intermedi tra le varie speci esistenti.

Ci sono solo speculazioni e disegni fasulli di dinosauri in questo senso, ma una balena rimane una balena e un elefante rimane un elefante e non diventa un ippopotamo.

Ovvero l'evoluzione si verifica nell'ambito della stessa specie, ma non fra una specie e un'altra.

Inoltre è dimostrato che le rare mutazioni genetiche in un individuo di una qualsiasi specie, portano a morti premature di questi soggetti e, questi individui, non possono procreare.

Quindi la teoria del "brodo primordiale" da cui si sarebbe sviluppata la Vita non è solo una teoria senza prove, ma è una teoria "comunemente accettata" con molte prove a lei contrarie.

La Verità è che noi umani non sappiamo neanche come si sia formata la Vita sulla Terra e pretendiamo di trovarne altra nello spazio.

Anche questa è una tendenza tipica del Potere, è la tendenza ad allontanare la nostra attenzione e concentrazione dal nostro interno, il luogo dove risiede la Verità, quella con la V maiuscola.

Questa tendenza è antica quanto l'Uomo, perchè l'uomo guarda sempre al di fuori si sè stesso per cercare di comprendere il mondo in cui si trova, ma non guarda mai dentro sè stesso.

Un'antica leggenda indù, narra che gli dei nascosero la divinità nell'uomo e solo successivamente gli insegnarono un metodo, la meditazione, per riscoprirla.

Antica leggenda Indù:

C’era un tempo in cui gli uomini erano simili agli Dei, ma abusarono talmente del proprio potere che Brahma, il Dio Supremo, decise di privarli della potenza divina nascondendola in un luogo a loro inaccessibile.

Pensò di consultare gli altri Dei per risolvere il problema.

Alcuni degli Dei riuniti a consiglio dissero:

”Nasconderemo la divinità dell’uomo nelle profondità della terra”. Brahma rispose:

“Non è sufficiente, l’uomo scaverà e la troverà”.

Gli Dei dissero allora: ”Nasconderemo la divinità dell’uomo negli abissi oceanici”.

Brahma rispose ancora: “Non basta. L’uomo esplorerà le profondità dei mari e riuscirà a riportarla in superficie”.

Allora gli dei: “La nasconderemo sulla montagna più alta, quasi al limite del cielo, dove l’uomo non potrà arrivare”.

Brahma rispose ancora: “Non basta. L’uomo scalerà le montagne più alte e se ne impadronirà”. Allora gli dei conclusero:

“Non sappiamo dove nascondere la divinità dell’uomo, non c’è posto sulla terra, nel mare o nel cielo che egli non possa raggiungere”.

Finalmente Brahma sentì di aver trovato la soluzione al problema e disse:

“La nasconderemo profondamente dentro l’uomo stesso, abiterà proprio nel suo cuore: è l’unico posto in cui l’uomo non guarderà.


Ed è proprio così che è.

La Vita, un attributo di Dio, perchè è qualcosa da cui noi dipendiamo e che non riusciremo mai a controllare se non per un breve periodo di tempo, è quindi qualcosa di oggettivamente superiore a noi.

La Vita scorre nel nostro interno, ed è solamente lì, in quel luogo intimo che possiamo incontrarla e conoscerla nella Sua Essenza.

E' solamente lì, in quel luogo vuoto che esiste nelle profondità più remote che risiedono dentro di noi che possiamo incontrare Dio.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Pac Man
Inviato: 24/7/2015 16:30  Aggiornato: 24/7/2015 16:30
So tutto
Iscritto: 19/6/2015
Da:
Inviati: 17
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Mi dispiace ma io non vengo.
Innanzitutto se l'Italia è al posto della Germania mi toccherebbe mangiare da schifo, invidiare i tedeschi perché non li batte nessuno (esclusi i problemini di cui si accennava) e perdere delle finali dei mondiali, pardon volevo dire guerre mondiali.
Sto meglio qui, grazie.
Magari mandate una cartolina, per piacere, e una telefonata ogni tanto.
Sugli scienziati c'è poco da aggiungere: NON POSSONO essere che così, accademici quindi chiusi e timorosi di cedere autorevolezza. Non solo alla NASA ma in tutti gli ambiti, fisica quantistica compresa. Inoltre non dimentichiamo che il processo di rilascio di informazioni è graduale e lento, anche se sta subendo una inaspettata accelerazione: la prossima tappa sarà l'annuncio della scoperta (ho scritto annuncio non per caso) di vita microbica extraplanetaria; a questo punto le masse cominceranno ad accettare meglio l'idea di una possibile vita intelligente extraterrestre, che poi, verso la fine, si dimostrerà essere decisamente superiore alla nostra. Ma a quel punto (parliamo di qualche decennio da oggi), la gente sarà pronta, non creerà più problemi, le si sarà fatto credere ciò che si vuole e che conviene per mantenere l'ordine costituito senza pericoli di crisi.
Quindi niente panico!
E sorridiamo.
Ps: c'è il cioccolato su quell'altro pianeta?

AlexZion
Inviato: 24/7/2015 16:42  Aggiornato: 24/7/2015 16:42
So tutto
Iscritto: 26/9/2005
Da:
Inviati: 20
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Beh è semplice, se ci sono prove concrete del fatto che esseri di altri mondi visitano il nostro pianeta già da molto tempo, ha senso domandarsi se possano esistere altre forme di vita da qualche parte nell'universo ?, o meglio se ci possano essere altri pianeti in grado di ospitare la vita ?, se cosi non fosse dove sarebbero nati questi esseri che visitano il nostro pianeta a bordo di navicelle, nelle navicelle stesse ?

Voglio dire, i casi ben documentati di avvistamenti o contatti o rapimenti non sono forse accessibili a chiunque ( perlomeno in occidente ) ?, se è cosi possiamo dire che sono sotto agli occhi di tutti ( quelli che vogliono vedere ), o no ?

E come potrebbero i mezzi di manipolazione di regime continuare ad ignorare le tante evidenze se non fossero certi che le masse hanno già dimenticato i fatti accertati in merito a questi temi ?

Quando mi riferisco a cose avvenute appena l'altro ieri invece mi riferisco alla storia recente, diciamo dal 1947 in poi ?, non serve nemmeno dover guardare tutte le testimonianze che in un modo o nell'altro ci arrivano dalle civiltà antiche vissute su questo pianeta e che comunque esistono.

perspicace
Citazione:
Ho aperto un 3d appositamente per discutere di questo => Gli extraterrestri non esistono! Tu o chiunque altro è in grado di portare UNA PROVA anche una sola prova che esiste "vita su un pianeta che non sia la Terra?"


beh perché invece non facciamo il gioco inverso ?, potresti inziare spiegandoci ad esempio a chi appartengono e da dove vengono quei "siluri" di 1,5 km di lunghezza per 300mt di diametro che sono entrati svariate volte nel . cratere attivo del vulcano Popocatepetl e magari anche quali tecnologie usino, o se preferisci potresti iniziare spiegandoci a chi appartiene e da dove viene l'astronave vista nel caso delle "luci di phoenix" o ancora spiegarci cosa siano quei giganti che sono stati filmati per una durata di 80 ore e che sembrano rifornirsi dal sole, appartengono a noi umani ?, perché da una stima fatta sulle dimensioni risultano di una grandezza simile al nostro pianeta.

Ecco inizia a spiegarci questi semplici avvenimenti e per favore non dimenticarti di portare documentazioni in merito al tipo di tecnologie usate e alla loro provenienza.

I fatti sono li, ma magari tu saprai dimostrarci che sono tutti falsi

experiences are forever
Nasdro
Inviato: 24/7/2015 16:57  Aggiornato: 24/7/2015 16:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/3/2009
Da:
Inviati: 74
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@AlexZion
Citazione:
davvero ritenete che le affermazioni fatte in "I Padroni Del Mondo" e nelle migliaia di testimonianze di avvistamenti spesso anche documentate che si trovano in rete siano completamente false ?


Almeno ne "I Padroni del Mondo" tutte quelle affermazioni si riferiscono a UFO. Che siano automaticamente riconducibili a forme di intelligenza extraterrestre è una tua forzatura.

@mc
Siccome il Webmaster ha detto di aver già esposto altrove la sua posizione sull'evoluzionismo, mi scocciava chiedergli dove.
Non è servito, grazie (e viva la pigrizia).

@regom
Questi pianeti gemelli: che delusione!

perspicace
Inviato: 24/7/2015 17:21  Aggiornato: 24/7/2015 17:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@AlexZion

Quello dell'oggetto gigante vicino al Sole che fa il pieno è da tempo che si sa essere una cazzata uno scherzo, mi sorprende che tu non lo sappia. Comunque abbiamo discusso anche di quello nel 3d

Poi cosa più importante GLI UFO NON DIMOSTRANO L'ESISTENZA DI FORME DI VITA EXTRATERRESTRE, possono essere qualsiasi cosa: esseri pre-diluviani, viaggiatori del tempo Terrestrissimi che vengono qui per studiare i loro antenati oppure in fuga da un mondo morente, possono essere fenomeni naturali (in alcuni casi tipo i filmini globulari), e poi ci sono tantissime cazzate tipo gli errori di pellicole, illusioni ottiche oppure illusioni prospettiche tipo l'ultimo video sui puntini ripreso dalla ISS. e Tante tantissime spiegazioni terrestri.

Vedi una qualsiasi spiegazione Terrestre vale un miliardi di spiegazioni che poggiano i loro piedi sull'esistenza di esseri extraterrestri.

Sai perché? perché è stato dimostrato (cosa ovvia) che esiste vita sul pianeta Terra mentre non è stato dimostrato che esiste vita su un pianeta che non sia la Terra.

Ecco perché prima di usare l'argomentazione "esseri extraterrestri" per spiegare il fenomeno UFO non si può che passare prima dimostrando che esistono esseri extraterrestri solo dopo poter usare questa argomentazione per spiegare il fenomeno UFO.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Redazione
Inviato: 24/7/2015 17:25  Aggiornato: 24/7/2015 17:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
PERSPICACE: "Questa prosperità diventa a livello statistico un vantaggio, è l'assenza di questo vantaggio che nel tempo può portare all'estinzione, oppure alla sopraffazione da parte della specie che il vantaggio ce l'ha. "

Il succo non cambia, alla fine chi non ha il vantaggio muore.

Dove sono, però, tutti i fossili di umani con un braccio solo, che avrebbero prosperato per un pò - come dici tu - prima di estinguersi?

E dove sono tutti i fossili di umani con un occhio solo, con un orecchio solo, con una gamba sola, ecc. ecc.? (Ecco perchè dicevo che la questione della simmetria è una delle più eclatanti).

Giano
Inviato: 24/7/2015 17:27  Aggiornato: 24/7/2015 17:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Perchè tutto questo astio?
Conosciamo solo forme di vita di tipo terrestre, è normale che eventuali forme di vita vengano cercate in pianeti che sembrano poter essere simili alla terra. C'è l' acqua? È possibile che ci siano forme di vita simili a quelle a noi note: esseri umani, subumani, pecore, maiali, formiche, amebe, politici...

L' origine della vita non è in ballo: comunque si formi la vita, che ce la porti un meteorite, che nasca nella brodaglia primordiale, che ce la portino gli alieni, per quanto ne sappiamo essa non resisterebbe e non prospererebbe se non ci fossero condizioni favorevoli, e l' acqua è una di queste condizioni.
È normale che gli scienziati siano eccitati, hanno individuato un pianeta che sembrava poter somigliare alla terra e man mano che si hanno più dati la somiglianza aumenta. È piuttosto interessante.

Non so se abbiate visto le foto di Pluto scattate pochi giorni fa paragonate a quelle fatte da Hubble negli anni passati: le foto di Hubble sono dei pixel, pochi pixel, una lucina, niente è distinguibile, lavoravano a naso, stimando e ipotizzando. È ovvio che chi ha lavorato alla missione sia entusiasta.

Per lo stesso motivo capisco l' eccitazione della NASA davanti ai nuovi dati di Keplerblabla. Forse hanno trovato ciò che cercavano, come lasciarsi sfuggire l' occasione di giustificare gli ingenti costi se non quando un successino è in vista?
In fondo la missione è costata solo 600 milioni di dollari, è giusto che i soldi dei contribuenti libici vengano utilizzati anche per coprire le spese dei...

Redazione
Inviato: 24/7/2015 17:32  Aggiornato: 24/7/2015 17:33
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
NASDRO: "Siccome il Webmaster ha detto di aver già esposto altrove la sua posizione sull'evoluzionismo, mi scocciava chiedergli dove"

Qui trovi un paio di articoli:

L'INTELLIGENT DESIGN BUSSA ALLA PORTA DELLA RAGIONE UMANA
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1041

DARWIN: NECESSARIO, MA NON SUFFICIENTE?
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=614

Sertes
Inviato: 24/7/2015 17:33  Aggiornato: 24/7/2015 17:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Redazione ha scritto:
Dove sono, però, tutti i fossili di umani con un braccio solo, che avrebbero prosperato per un pò - come dici tu - prima di estinguersi?


Secondo la teoria classica la vita nasce in mare e poi diventa anfibia.
Un pesce con singola pinna ventrale quando fa un figlio mutato anfibio perde sempre la gara evolutiva con i figli mutati anfibi dei pesci con doppia pinna ventrale.

Converrai che una tartaruga di mare a tre zampe "cammina" peggio sulla spiaggia di una con quattro zampe.

Sostanzialmente non esistono animali a tre zampe perchè quelli a quattro li surclassano in tutto

Poi arriva il camminare eretti e il pollice opponibile, e questi surclassano gli animali a quattro zampe

Ecco perchè non hai umani ad un braccio solo (così come non hai scimmie a un braccio solo o cavalli a tre zampe...): perchè la scelta tra simmetria e asimmetria è stata fatta quando da marini siamo passati ad anfibi

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
NelSeprio
Inviato: 24/7/2015 17:34  Aggiornato: 24/7/2015 17:34
So tutto
Iscritto: 4/10/2013
Da:
Inviati: 18
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Massimo, i tuoi argomenti mi sembrano deboli.

Non consideri il tempo, ad esempio. Per tre miliardi di anni la terra è stata popolata solo da batteri. Una generazione ogni venti minuti, fanno 80 milioni di miliardi di eredi o, in termini umani, 2 miliardi e 400 milioni di miliardi di anni. C' è tutto il tempo per esplorare ogni via evoluzionistica possibile e immaginabile.
Inoltre, ogni passo fa da base al successivo. L' uomo è complicato, ma non è nato da un battere, è nato da una scimmia appena meno complicata, che è nata da un primate appena meno complicato, ecc. e di errori se ne sono fatti ( i vari australopitechi estinti senza eredi, il neanderthal, l' uomo denisoviano ecc. tutti dotati di tutti gli organi e il numero necessario di mani, ma comunque scomparsi).

Devi considerare poi che anche l ambiente cambia, magari drasticamente, e che quello che era un organismo perfettamente adatto, quindi apparentemente il risultato di un disegno, come dalla sera alla mattina diventa inadatto e perisce senza avere il tempo di evolversi.

Adatto non significa perfetto. Io in questo momento sto crepando di caldo, quindi non sono adatto, quindi mi dovrei estinguere, ma non succede perchè pur non essendo fatto per il caldo intenso, posso sopportarlo.
I primi organelli sensibili alla luce permettevano di vedere come io potrei vedere sottacqua di notte, insomma pare fossero tuttaltro che utili, eppure erano un vantaggio rispetto alla cecità assoluta.

Non è che per sopravvivere sia necessario che tutti gli organi compaiano tutti assieme. Le piante non ne hanno proprio eppure sono gli organismi di gran lunga più diffusi.

Vedendo la pandemica diffusione dell' uomo si direbbe che la migliore dote per sopravvivere sia l' intelligenza, e probabilmente usata bene lo è, eppure milioni di altre specie, compresi semplicissimi batteri, testimoniano che non occorre nemmeno avere un corpo per sopravvivere milardi di anni.

perspicace
Inviato: 24/7/2015 17:44  Aggiornato: 24/7/2015 17:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@Max

Citazione:
Dove sono, però, tutti i fossili di umani con un braccio solo, che avrebbero prosperato per un pò - come dici tu - prima di estinguersi?


Scusa ma secondo quale logica il processo di fossilizzazione deve verificarsi sempre e comunque?

Cioè perché deve per forza esserci stata la condizione per cui un cadavere si fossilizzi?

Sono morti e si sono decomposti. (punto)

Citazione:
Il succo non cambia, alla fine chi non ha il vantaggio muore.


Non è detto che muoia, può succedere che in proporzione di numero in confronto ad una specie che ha prosperato esso meglio i suoi tratti vengano assorbiti.

Tipo per farti un esempio prendiamo il Neanderthal non è semplicemente morto,è che non ha prosperato cosa che invece noi sapiens abbiamo fatto, col tempo i tratti del neanderthal si sono diluiti fino a disperdersi nel patrimonio genetico umano degli Homo Sapiens.

La teoria non si riferisce ad un singolo individuo ma alle specie e alla speciazione.

Non è che si parla della scimmia Jack che non essendo abbastanza adatta all'ambiente è morta, Si parla delle scimmie di cui Jack fa parte, se prendi solo Jack dici è morto basta si è estinto ma se prendi tutte le scimmie di cui Jack fa parte allora si parlerà di statistiche di prosperità, di speciazione, di selezione naturale, di assorbimento e cosi via.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Lux&Shadow
Inviato: 24/7/2015 17:50  Aggiornato: 24/7/2015 17:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/3/2015
Da:
Inviati: 176
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Per me l'anello debole della teoria evoluzionistica sta proprio nella selezione naturale


Esiste un fiore su un'isola, che sembra un uccello morto, l'odore uguale, poi le mosche incrementano i nutrienti che scarseggiano nel suolo. La selezione naturale non è una cosa passiva chiusa in se stessa, ma un andarsi incontro. Non credo che i pesci che puliscono i denti degli ippopotami, siano stati fatti soecificamente, ma un incontro tra le varie esigenze. E comunque sia fatto a tavolino, suddetto creatore chi l'ha creato? L'evoluzione? Non comprendo il problema della simmetria, visto che due cellule si formano da una.

Lux&Shadow

DarthLagan
Inviato: 24/7/2015 18:22  Aggiornato: 24/7/2015 18:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Perché, anche se non sappiamo tutto della vita, ci sono cose che sappiamo, fra queste c'è la conoscenza che la vita non può svilupparsi a partire da qualsiasi sostanza. Lo ripeto: la vita non è un evento obbligatorio. Tutti i pianeti che sono immutabili sfere vuote sconvolte da fenomeni radioattivi sono lì a testimoniarlo. Se su un pianeta c'è solo ferro, radiazioni e atmosfera acida, semplicemente non si svilupperà la vita in quel posto. Tutta la vita che conosciamo è basata sul carbonio e tutto ciò che sappiamo di chimica e biologia ci dice che il carbonio è l'elemento "migliore", per caratteristiche e qualità, per consentire la nascita della vita. è stato teorizzato che anche il silicio potrebbe fungere da base per la vita, dato che anche quell'elemento ha determinate caratteristiche, ma si tratta sempre id una speculazione (perlomeno basata su dati e conoscenze, va detto). è troppo semplicistico voler neutralizzare tutto ciò che sappiamo perché "nulla è sicuro" oppure perché "chi l'ha detto che è così?" Sembra quasi che basti l'affermazione sulla falsità di un limite (come la velocità della luce) o di una conoscenza (la vita e le condizioni per la sua comparsa) per distruggere complesse conoscenze che sono basate su dati e indizi numerosissimi, non solo sull'affermazione di se stesse. Non appena avremo trovato una forma di vita basata sul ferro, rivedremo in blocco le nostre conoscenze pregresse. Fino ad allora, immaginare forme di vita basate sul ferro rimane una stronzata pazzesca. La vera scienza è questo: qualcosa è vero fintanto che non si dimostra il contrario. Però, il contrario va dimostrato, e non solo suggerito.


Non dico di voler accantonare tutte le nostre conoscenze e scoperte effettuate finora, con il mio post volevo solo sottolineare l'arroganza di parte della comunità scientifica riguardo certi argomenti. Spesso gli studiosi (ho anche amici biologi) prendono queste conoscenze come un dogma immodificabile, quasi fosse una religione e discuterne è come avere a che fare con un muro di gomma. Noi sappiamo che la vita si può sviluppare facilmente dal carbonio, ma che con altri elementi no (tranne il silicio probabilmente). Però noi partiamo dal presupposto che la condizione di partenza sia quella terrestre, di tutte le condizioni presenti in tutto l'universo non sappiamo quasi nulla, ipotizziamo a malapena come è nata la vita sulla terra, figurati su altri pianeti sconosciuti. La vera scienza è anche questo, so determinate cose a determinate condizioni, potrebbe accadere un evento simile in condizioni diverse? L'assenza di una prova, non prova l'assenza totale.

P.S.: tutto sto pippone presupponendo che la teoria della panspermia non sia realtà ovviamente. E in parte lo spero, se no sai che monotonia.

AlexZion
Inviato: 24/7/2015 18:32  Aggiornato: 24/7/2015 18:40
So tutto
Iscritto: 26/9/2005
Da:
Inviati: 20
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@perspicace

ahh beh , allora se lo avete già discusso nell'altro 3d è sicuramente cosi, figurati che è talmente un falso che le immagini ( i fatti ) sono ancora li, accessibili a chiunque voglia vedere (http://helioviewer.org/?date=2012-03-11T17:42:06.000Z&imageScale=0.60511022¢erX=-601.66865562375¢erY=915.26702713875&imageLayers=[SDO,AIA,AIA,171,1,100]&eventLayers=&eventLabels=true) - ( copiate a mano l'intero link perché le quadre in esso contenute creano qualche problema ). Mi sorprendo anche io di come potevo non saperlo, ma visto che le immagini sono li sapresti darci una spiegazione di quel fenomeno invece di limitarti ad etichettarlo come falso ?.

Poi non ho mai capito la logica del dire "possono essere qualsiasi cosa", ma non assolutamente una forma di vita al di fuori del nostro pianeta, quindi accetti pure l'idea che possano essere "viaggiatori del tempo Terrestrissimi che vengono qui per studiare i loro antenati oppure in fuga da un mondo morente" ( tra l'altro se sono in fuga da un mondo morente che non è il nostro significherebbe che ci sono altri mondi abitabili ed abitati ), ma mai in assoluto che possano essere forme di vita diverse dalla nostra.
Ha senso tutto ciò ?

Un altra cosa che porprio non capisco è questa affermazione:

Citazione:
Vedi una qualsiasi spiegazione Terrestre vale un miliardi di spiegazioni che poggiano i loro piedi sull'esistenza di esseri extraterrestri. Sai perché? perché è stato dimostrato (cosa ovvia) che esiste vita sul pianeta Terra mentre non è stato dimostrato che esiste vita su un pianeta che non sia la Terra.


perche non tiene minimamente conto della nostra dimostrabilissima ignoranza e per quanto mi riguarda tale affermazione suona un tantino arrogante, non trovi ? in fondo equivale a dire che qualsiasi cosa non siamo in grado di dimostrare ( a causa della nostra ignoranza ), non esiste, eppure la nostra storia è piena di casi in cui un bel giorno abbiamo scoperto di non aver capito poi molto nelle materie che stavamo studiano, penso alla teoria geocentrica ad esempio o più recentemente alla fisica quantistica.

Mi resta davvero difficile capire la tua posizione e quella di moltissimi altri che la pensano in maniera simile.
In fondo se partiamo dal presupposto che non sappiamo nemmeno se questo universo abbia una fine da qualche parte e che solo nello spazio a noi osservabile possiamo contare miliardi di corpi celesti che se ne vanno a spasso al suo interno, la mia domanda è:

Quante probabilità ci sono, date le premesse citate sopra, che la vita si sia formata solo ed esclusivamente su questa minuscola pallina colorata che galleggia intorno al sole ?

experiences are forever
branzac
Inviato: 24/7/2015 18:36  Aggiornato: 24/7/2015 18:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/8/2009
Da:
Inviati: 416
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Cito:E comunque sia fatto a tavolino, suddetto creatore chi l'ha creato?

Mah, a rigor di logica hai 2 possibilità:
1) nessuno, il creatore è sempre esistito.
2) il creatore ha creato sè stesso.

Vorrei fare notare che, non esiste contesto in cui non sia presente almeno una COSTANTE, almeno una VARIABILE ed almeno una REGOLA.
Non ci credete? Vediamo alcuni esempi.
Il primo lo state proprio leggendo: sapete cos'è una frase?
E' un insieme VARIABILE di elementi COSTANTI (le parole) costruite tramite delle REGOLE (la grammatica)
Scendiamo di un livello: sapete cos'è una parola? E' un insieme VARIABILE di elementi COSTANTI (le lettere) costruite tramite delle REGOLE ( l'ortografia).
Sapete cos'è un film? E' un insieme VARIABILE di elementi COSTANTI (i fotogrammi) combinati secondo delle REGOLE (montaggio e sceneggiatura).
Sapete cos'è un brano musicale? E' un insieme VARIABILE di elementi COSTANTI (le note) combinati secondo delle REGOLE (partitura e composizione).
Sapete cos'è una misurazione? E' un valore VARIABILE confrontato con una COSTANTE ottenute seguendo delle REGOLE.
Per misurare la temperatura avete bisogno di almeno 2 costanti: il punto a zero gradi e l'ampiezza di un grado per creare la scala di confronto.
La scala sul termometro viene creata usando 3 costanti: punto di congelamento, punto di ebollizione e scala usata, ovvero 100 nel caso di Celsius.
E così via.

Ora, ragionando in termini di contesto ASSOLUTO, è necessaria la presenza di una COSTANTE ASSOLUTA, ovvero ciò che noi chiamiamo Creatore.

Una volta è caso, due è coincidenza ma tre è voluto.
perspicace
Inviato: 24/7/2015 18:37  Aggiornato: 24/7/2015 18:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
( tra l'altro se sono in fuga da un mondo morente che non è il nostro significherebbe che ci sono altri mondi abitabili ed abitati )


Alla Terra restano 2 miliardi di anni forse tu non lo sai. Se si dovesse lasciare il pianeta per andare su uno perfettamente abitabile pena l'estinzione, tu andresti a spasso per l'universo a caccia di un possibile pianeta sprecando tempo e risorse e rischiando di morire durante l'eterno viaggio.

Una civiltà avanzata come la nostra fra 2 miliardi di anni invece andrebbe su l'unico pianeta perfettamente abitabile conosciuto.

Però sia chiaro dal mio punto di vista non sono neanche viaggiatori del tempo perché anche quelli non esistono fino a prova contraria.

La vita fuori dalla Terra è un invenzione umana.

E resterà tale finché qualcuno non dimostra l'esistenza di vita su un pianeta che non sia la Terra.

Gli extraterrestri non esistono!

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
horselover
Inviato: 24/7/2015 18:53  Aggiornato: 24/7/2015 18:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
la vita è giunta sulla terra da fuori sotto forma di molecola di dna (probabilmente) dato che questa molecola circola nell' universo può aver fatto lo stesso anche su altri pianeti dato che è in grado di dare luogo alle forme più disparate come i vermi giganti che nelle spaccature della crosta terrestre respirano metano e scartano ossigeno. sicuramente non siamo soli

perspicace
Inviato: 24/7/2015 19:00  Aggiornato: 24/7/2015 19:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
è la tua opinione stallone la mia invece e che poiché l'universo è frattalico cosi come si è manifestata nel micro si manifesterà nel macro.

La vita sulla Terra si è generata in un luogo (L.U.C.A.) ed ora è su tutto il pianeta in varie forme,cosi si manifesterà la vita nel universo. Si è generata in un luogo, la Terra, ed un giorno sarà in tutto l'universo in varie forme.

Sminuire il valore della vita dicendo che la vita non è niente di speciale è uno dei dogmi proposti dallo Status Quo.

Io lo trovo un ragionamento dannoso.

Molti non riescono ad accettare che la vita sia solo sul pianeta Terra perché non riescono ad accettare che siamo all'inizio di un percorso invece che verso il suo traguardo.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
pensatore
Inviato: 24/7/2015 19:06  Aggiornato: 24/7/2015 19:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Ma davvero c'è chi crede che la Terra ospiti le uniche forme di vita dell'universo?

perspicace
Inviato: 24/7/2015 19:12  Aggiornato: 24/7/2015 19:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Autore: pensatore Inviato: 24/7/2015 19:06:25

Ma davvero c'è chi crede che la Terra ospiti le uniche forme di vita dell'universo?


Eccone un altro, TU hai una sola prova che esiste vita al di fuori della Terra?

Non dico 10 oppure 1000 preve me ne basta una sola.

Nessuno è stato in grado di portarmi una sola prova.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
horselover
Inviato: 24/7/2015 19:13  Aggiornato: 24/7/2015 19:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
non è solo la mia opinione, lo pensano molti studiosi (e sciamani) e ci sono molti indizi sull' origine esogena della vita di cui noi esseri umani siamo solo una delle innumerevoli forme tutte basate sul dna. certo piero angela e il papa non saranno d'accordo

AlexZion
Inviato: 24/7/2015 19:13  Aggiornato: 24/7/2015 19:13
So tutto
Iscritto: 26/9/2005
Da:
Inviati: 20
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@perspicace

mi spiace ma vedo da parte tua solo tante chiacchiere e mai nessuna spiegazione ne per quello che affermi con tanta sicurezza ne tantomeno per quello che con altrettanta sicurezza contesti agli altri quindi per quanto mi riguarda è una totale perdita di tempo continuare a discutere con te.

Perdonami se non risponderò oltre

experiences are forever
perspicace
Inviato: 24/7/2015 19:17  Aggiornato: 24/7/2015 19:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Scusami non volevo offendere voi fedeli della religione alienista, so per esperienza che diventate molto permalosi quando toccano i vostri dogmi.

La fede è fede non si ci può far nulla.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
horselover
Inviato: 24/7/2015 19:25  Aggiornato: 24/7/2015 19:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
le prove sono di carattere logico deuttivo perchè nessuno è in grado di andare a cercarle. la terra alle sue origini non era come adesso, lo è diventata grazie a organismi che hanno trasformato il metano in ossigeno fino a raggiungere il 21 per cento senza superarlo. l' intelligenza collettiva di tutti gli organismi viventi che sono in comunicazione tramite le trasmissioni tra le molecole di dnaguida questo processo . solo l'uomo civilizzato siè escluso da questa comunità rischiando di distruggerla o di autodistruggersi

horselover
Inviato: 24/7/2015 19:28  Aggiornato: 24/7/2015 19:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
nessuno (spero) crede che siano sbarcati gli alieni con un astronave a portare la vita sulla terra, ma molecole di dna possono essere capitate sulla terra in molti modi

horselover
Inviato: 24/7/2015 19:47  Aggiornato: 24/7/2015 19:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
perchè la vita possa formarsi dall'incontro casuale di molecole ci vorrebbe un tempo lunghissimo, molto superiore alla stessa esistenza della terra, ma non dell'universo. questo hanno calcolato gli specialisti. ipotesi migliori della panspermia finora non è ho sentite

pensatore
Inviato: 24/7/2015 19:56  Aggiornato: 24/7/2015 19:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
branzac alle 18.36 del 24.07.15 ha scritto:
"... è necessaria la presenza di una COSTANTE ASSOLUTA, ovvero ciò che noi chiamiamo Creatore."

Puoi anche pensare alle particelle virtuali del vuoto (quelle che danno luogo alle forze di Casimir): nascono e si annichilano a coppie di opposti senza creazione o distruzione di energia.

Per avvicinarsi alla comprensione occorre prima di tutto liberarsi del comune concetto di "tempo", che non esiste di per sé ma consiste nella percezione della differenza tra due stati.

Se ragioniamo dal punto di vista di una successione temporale due entità opposte si annullano, ma al di fuori di questo nostro modo di percepire l'esistenza possiamo dire che "sono nulla" (sembra un po' contraddittorio ma non ho altre parole a disposizione). Immagina un (+) ed un (-) esistenti contemporaneamente, corrispondono a zero, e viceversa zero corrisponde ad un (+) e (-) in sovrapposizione.

Non c'è un creatore al di fuori, o prima se preferisci. L'esistenza che si concretizza nella nostra realtà è una modalità, una faccia, mentre l'altra faccia non c'è.

Saluti

bernuga
Inviato: 24/7/2015 19:56  Aggiornato: 24/7/2015 19:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Io non ho capito una cosa, l'immagine che hanno diffuso di Kepler 452b, presente anche in cima a questo 3D, e' data come vera o e' un rendering?

halastor
Inviato: 24/7/2015 19:58  Aggiornato: 24/7/2015 19:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Ma non ne avevano trovato un altro là vicino (si fa per dire) qualche tempo fa?

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
Slobbysta
Inviato: 24/7/2015 20:09  Aggiornato: 24/7/2015 20:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Mah, a rigor di logica hai 2 possibilità:
1) nessuno, il creatore è sempre esistito.
2) il creatore ha creato sè stesso.


Guardandola da umano strabico, direi entrambi.... Aggiungendo che nel movimento di suicidarsi, lascia una stimolante traccia, del ricomporsi!

Slobbysta

...io penso al microcosmo, è pieno di vita!

Sertes
Inviato: 24/7/2015 20:12  Aggiornato: 24/7/2015 20:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
bernuga ha scritto:
Io non ho capito una cosa, l'immagine che hanno diffuso di Kepler 452b, presente anche in cima a questo 3D, e' data come vera o e' un rendering?


E' un rendering, fedele al best guess della NASA.

In pratica il telescopio orbitante Keplero scatta delle foto alle stelle, e quando un pianeta di quella stella durante la sua orbita passa davanti alla stella, Keplero lo immortala come un cerchio nero.
Non abbiamo alcun altra possibilità di vedere i pianeti di altre stelle.
Poi dalle dimensioni del pianeta, dal tempo che ci mette a fare l'orbita, si determinano i vari parametri del pianeta.

Qui ci sono 2326 pianeti scoperti nei primi anni di operatività del progetto Keplero, al dicembre 2011:

http://www.nasa.gov/images/content/622562main_KeplerFamilyPlanets_full_800-600.jpg

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Slobbysta
Inviato: 24/7/2015 20:30  Aggiornato: 24/7/2015 21:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
In pratica il telescopio orbitante Keplero scatta delle foto alle stelle, e quando un pianeta di quella stella durante la sua orbita passa davanti alla stella, Keplero lo immortala come un cerchio nero.


Ad un sesto prima, quando non è in controluce, non è possibile? Poi su infrarossi/microonde/ultravioletti e tutto l'immaginario ...insomma, tra Tesla e oggi qualcosa magari funziona e chissà....! Ma poi a quanti anni luce dista? Intanto le stelle non si vedono più ...sembra un Truman Show

Slobbysta

infosauro
Inviato: 24/7/2015 20:33  Aggiornato: 24/7/2015 20:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
[...]In pratica il telescopio orbitante Keplero scatta delle foto alle stelle, e quando un pianeta di quella stella durante la sua orbita passa davanti alla stella, Keplero lo immortala come un cerchio nero.[...]

E se il pianeta orbita talmente sotto (o sopra) lo loro stella da non oscurarla? Voglio dire: mica tutti i pianeti vorranno farci il piacere di passare tra la loro stella e noi, no?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
bernuga
Inviato: 24/7/2015 20:40  Aggiornato: 24/7/2015 20:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@Sertes
Intanto grazie della risposta.
Ora, da profano, volevo chiedere, ma e' realmente possibile fotografare un pianeta a 1400 A.L., distanza dichiarata di Keplero 452b?Voglio dire, e' una stracazzo di distanza.
La sonda Keplero e' a circa 64.000.000 di Km, ossia 3,5 minuti luce, Venere e' a meno di 15 minuti.
Le stelle (milioni di volte piu' grandi di un pianeta) piu' vicine alla Terra (escluso Sole) sono da circa 4 anni luce in su.
1400A.L. mi sembra veramente una distanza fuori da ogni logica, mi pare addirittura assurdo che possa esistere una linea di visuale libera cosi' lunga.
Comunque sia, quello che hanno fotografato (?) e' un'immagine di 1400 anni fa, magari adesso non esiste nemmeno piu', o sbaglio?
Per quanto riguarda la sonda Keplero, io sapevo che lo spazio e' strapieno detriti/pietre piu' o meno grandi, e che noi siamo protetti dall'atmosfera.
Come e' protetto questo Keplero?Non e' stato mai colpito da nulla?

DarthLagan
Inviato: 24/7/2015 20:47  Aggiornato: 24/7/2015 20:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
E se il pianeta orbita talmente sotto (o sopra) lo loro stella da non oscurarla? Voglio dire: mica tutti i pianeti vorranno farci il piacere di passare tra la loro stella e noi, no?


Infatti la probabilità di intercettare un pianeta, con il sistema del transito, sotto l'1% e dipende dalla distanza del pianeta dalla propria stella. Più è lontano meno è probabile che venga notato.

DarthLagan
Inviato: 24/7/2015 20:54  Aggiornato: 24/7/2015 20:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Intanto grazie della risposta. Ora, da profano, volevo chiedere, ma e' realmente possibile fotografare un pianeta a 1400 A.L., distanza dichiarata di Keplero 452b?Voglio dire, e' una stracazzo di distanza. La sonda Keplero e' a circa 64.000.000 di Km, ossia 3,5 minuti luce, Venere e' a meno di 15 minuti. Le stelle (milioni di volte piu' grandi di un pianeta) piu' vicine alla Terra (escluso Sole) sono da circa 4 anni luce in su. 1400A.L. mi sembra veramente una distanza fuori da ogni logica, mi pare addirittura assurdo che possa esistere una linea di visuale libera cosi' lunga. Comunque sia, quello che hanno fotografato (?) e' un'immagine di 1400 anni fa, magari adesso non esiste nemmeno piu', o sbaglio? Per quanto riguarda la sonda Keplero, io sapevo che lo spazio e' strapieno detriti/pietre piu' o meno grandi, e che noi siamo protetti dall'atmosfera. Come e' protetto questo Keplero?Non e' stato mai colpito da nulla?


Fotografare un pianeta da questa distanza è impossibile, sono corpi che brillano di luce riflessa (la quale è una minima percentuale di quella emessa dalla propria stella). L'immagine proposta è un renderizzazione artistica basata sulle supposizioni fatte in merito alla natura del pianeta. Per quanto riguarda la "visuale", fidati che è molto lunga, l'oggetto più lontano che abbiamo osservato allo stato attuale dista oltre 13 miliardi di anni luce da noi.

Pyter
Inviato: 24/7/2015 21:02  Aggiornato: 24/7/2015 21:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Chissà quale motivo ci sarà stato, dal punto di vista evolutivo, che avrà convinto (o costretto) l'uomo marino a uscire dall'acqua e diventare anfibio?
Mumble...
Tempo fa scrissi un piccolo saggio sui motivi che ci spinsero a uscire dal mare, ma è troppo lungo per pubblicarlo qui.

Ma cosa dice la teoria classica evolutiva?
Lo chiedo a chi ne sa più di me.
L'unico miglioramento che si ha nell'uscire fuori dall'oceano è che nel fare certe cose con la ragazza ci si stanca di meno a causa della minore pressione.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
infosauro
Inviato: 24/7/2015 21:19  Aggiornato: 24/7/2015 21:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
[...]Concordo e aggiungo che non esistono i fossili intermedi tra le varie speci esistenti.[...]

Incredulo, definisci fossile intermedio.
Citazione:
[...]Infatti la probabilità di intercettare un pianeta, con il sistema del transito, sotto l'1%[...]

Mi stai dicendo che per ogni pianeta individuato in questo modo ce ne sono altri 99 che non riusciamo a vedere?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Sertes
Inviato: 24/7/2015 21:23  Aggiornato: 24/7/2015 21:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
infosauro ha scritto:
E se il pianeta orbita talmente sotto (o sopra) lo loro stella da non oscurarla? Voglio dire: mica tutti i pianeti vorranno farci il piacere di passare tra la loro stella e noi, no?


Citazione:
Darthlagan ha scritto:
Infatti la probabilità di intercettare un pianeta, con il sistema del transito, sotto l'1% e dipende dalla distanza del pianeta dalla propria stella. Più è lontano meno è probabile che venga notato.


Credo che ci siano un paio di fattori che ci vengono in aiuto:

1) le orbite dei pianeti del nostro sistema solare sono tutte appiattite su un piano:



2) E a sua volta la galassia in cui ci troviamo è di forma "sostanzialmente piatta" (anche se è larga sui 150.000 anni luce, quindi in rapporto a questa immagine Kepler-452b coi suoi 1.400 anni luce di distanza è proprio "qua vicino")


Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
polaris
Inviato: 24/7/2015 21:55  Aggiornato: 24/7/2015 21:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@ AlexZion

Ciao, nel link che hai postato non c'è alcun ufo gigante che fa benzina dal sole, solo una grande cavità coronale.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
DarthLagan
Inviato: 24/7/2015 21:55  Aggiornato: 24/7/2015 21:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@infosauro

Si, inoltre riusciamo ad individuare pianeti non più piccoli della Terra, Kepler è stato tarato così (credo per costi, sai il governo USA preferisce finanziare guerre). Anche l'inclinazione dell'orbita influisce, se è molto inclinata bisogna essere fortunati ad essere da uno dei due lati giusti, ossia da quelli in cui si può vedere il pianeta transitare davanti alla propria stella. Quindi il fattore culo è determinante.

Redazione
Inviato: 24/7/2015 22:08  Aggiornato: 24/7/2015 22:08
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
NELSEPRIO: "Massimo, i tuoi argomenti mi sembrano deboli."

Quelli che ho presentato non sono "i miei argomenti". Sono solo un accenno alle mie posizioni, così come me lo ha chiesto MC.

Le argomentazioni sono ben altra cosa (e, come ho già detto, qui non c'è lo spazio per svilupparle).

maurixio
Inviato: 24/7/2015 22:20  Aggiornato: 24/7/2015 22:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
L'avventura spaziale è cominciata da meno di mezzo secolo è cresce in fascino e interesse. E mezzo secolo è niente in confronto ai tempi dell'universo. Una scoperta del genere, con i metodi di ricerca e rilevamento con il quale è stata effettuata offre solo letteratura per i non addetti ai lavori. Un po come la Marvel. Ma chissà che anch'essa non risulterà utile per una formazione del genere umano orientato verso la conoscenza e non verso guerre e abominii.

maurixio
Inviato: 24/7/2015 22:23  Aggiornato: 24/7/2015 22:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Chissà quale motivo ci sarà stato, dal punto di vista evolutivo, che avrà convinto (o costretto) l'uomo marino a uscire dall'acqua e diventare anfibio?
forse perchè il mare era affollato di predatori??

Al2012
Inviato: 24/7/2015 22:27  Aggiornato: 24/7/2015 22:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@ FrankoR

Ti ringrazio per la tua definizione di “essenza” :
Citazione:
…l'essenza è il nostro "principio immutabile"…


Questo meriterebbe un approfondimento.

°°°
@ Sertes

Citazione:
1) le orbite dei pianeti del nostro sistema solare sono tutte appiattite su un piano:


Su questo ho dei forti dubbi.
Diciamo che una visione scolastica della rotazione dei pianeti intorno al sole, che ci porta a credere che tale rotazione sia ellittica, ma questo è errato … in realtà il movimento dei pianeti è spiraliforme

Per comprendere meglio guarda questi filmati

TRUTH! The Earth does not revolve around the Sun
1 http://www.youtube.com/watch?v=o6jBK1ZV-qs&feature=player_embedded
2 http://www.youtube.com/watch?v=RCUhm63ioCU&feature=player_embedded

“Capire … significa trasformare quello che è"
Decalagon
Inviato: 24/7/2015 22:41  Aggiornato: 24/7/2015 22:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Detto ciò, tornando a DIO, quello senza virgolette, non è una soluzione: è semplicemente la verità, logicamente deducibile.


È la "verità logica e deducibile" solo per chi vuole darsi una spiegazione a ciò che è effettivamente inspiegabile. Non sappiamo nulla del posto in cui ci troviamo, quindi fa comodo tirare fuori delle divinità creatrici dato che la gente, per natura, ha timore di quello che non conosce.
Darsi certe risposte magari riesce anche a tranquillizzare un po'.

Citazione:
Il fatto: ---> è che esiste o è esistito: è semplicemente logico. Fai girare le rotelle, invece che il fastidio e vedrai che ci arrivi


Non è un fatto, è una tua (rispettabilissima) opinione, il che è diverso. I fatti casomai sono altri.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Pyter
Inviato: 24/7/2015 22:47  Aggiornato: 24/7/2015 22:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
forse perchè il mare era affollato di predatori??


Ipotesi da considerare.
L'unico problema sarebbe stato quello di scansare i dinosauri.



Diciamo che una visione scolastica della rotazione dei pianeti intorno al sole, che ci porta a credere che tale rotazione sia ellittica, ma questo è errato … in realtà il movimento dei pianeti è spiraliforme


Una cosa tipo questa?


"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Al2012
Inviato: 24/7/2015 23:08  Aggiornato: 24/7/2015 23:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@ Pyter

Citazione:
Una cosa tipo questa?


Non saprei, dipende in quale contesto si deve inserire l’immagine che hai postato, quello che vedo è una spirale su un piano bidimensionale.

“Capire … significa trasformare quello che è"
infosauro
Inviato: 24/7/2015 23:09  Aggiornato: 24/7/2015 23:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
@infosauro

Si, inoltre riusciamo ad individuare pianeti non più piccoli della Terra, Kepler è stato tarato così (credo per costi, sai il governo USA preferisce finanziare guerre). Anche l'inclinazione dell'orbita influisce, se è molto inclinata bisogna essere fortunati ad essere da uno dei due lati giusti, ossia da quelli in cui si può vedere il pianeta transitare davanti alla propria stella. Quindi il fattore culo è determinante.

Ok, però forse le probabilità sono un po' di più dell'1%, se consideri che l'orbita può spaziare di 180° e considerando una ventina quelli che ti vanno bene, anche a seconda del diametro della stella, le probabilità sono circa 1 su 10.
Questo ovviamente al netto delle dimensioni del pianeta.
Citazione:
[...]Per comprendere meglio guarda questi filmati

TRUTH! The Earth does not revolve around the Sun
1 http://www.youtube.com/watch?v=o6jBK1ZV-qs&feature=player_embedded
2 http://www.youtube.com/watch?v=RCUhm63ioCU&feature=player_embedded

Ho sempre pensato che il sole orbitasse intorno al centro della galassia sullo stesso piano orbitale dei suoi pianeti, quei video lo mostrano viaggiare in direzione perpendicolare a quel piano. Siamo sicuri di questa cosa?
Tra l'altro il termine spirale secondo me è sbagliato, il termine corretto dovrebbe essere elicoidale.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Parsifal79
Inviato: 24/7/2015 23:23  Aggiornato: 24/7/2015 23:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Perspicace: Gli extraterrestri non esistono!


Io non ne sarei così certo.

A Roger Leir, chirurgo podologo americano, dobbiamo invece alcune estrazioni di impianti ritenuti di origine aliena. Uno dei primi casi trattati da Leir, e forse quello storicamente più conosciuto, fu quello di un presunto impianto trovato nel piede di una signora addotta americana che Derrel Sims aveva trattato con l’ipnosi regressiva e che diceva di avere qualcosa nel piede.
In effetti la radiografia mostra un oggetto nell’alluce del piede sinistro della donna che viene analizzato dopo estrazione. Allora Sims e Leir lavoravano assieme ed i risultati raggiunti e pubblicati su alcune pubblicazioni di Sims e Leir furono ripresi da Internet e messi a disposizione della comunità scientifica.
Ma cosa si evinceva da questi dati? ...
Le prime analisi
L’impianto era coperto da una piccola membrana chitinosa che, secondo Leir probabilmente ne impediva il rigetto. Le analisi delle percentuali isotopiche trovate nel reperto, fornirono dati interessanti poiché tali percentuali isotopiche non risultavano, per gli elementi che componevano il reperto, eguali a quelle che ci si sarebbe dovuti attendere per materiali terrestri.
Nei libri di Sims, non pubblicati in Italia, sono contenute le analisi ed i dettagli delle apparecchiature utilizzate. La spettrometria di massa atomica a struttura fine viene utilizzata normalmente per le analisi dei meteoriti perché permette di “pesare” i frammenti di una molecola o di atomi e identificarne la percentuale isotopica cioè il numero di neutroni presenti nel nucleo delle sostanze poste sotto analisi. Bisogna sapere che il numero dei neutroni per i metalli della tabella periodica di Mendeleev dipende dalla posizione e dalla provenienza dei metalli dalle diverse zone dell’Universo.
In altre parole sulla Terra abbiamo certi valori ma su Marte ne avremo differenti.

Le percentuali isotopiche di quel reperto mostravano chiaramente che il numero di neutroni nei nuclei dei diversi elementi, trovati nel microchip del piede del nostro addotto, erano differenti da quelli che ci potevamo attendere per un reperto terrestre. Le analisi controfirmate da un paio di istituiti universitari americani erano inconfutabili.

Così il CSICOP (http://www.csicop.org/) The Committee for Skeptical Inquiry, suggerì, illo tempore, che l’addotto a cui fu estratto questo oggetto in realtà aveva pestato una micro meteorite scendendo dal letto alla mattina. Tale micro oggetto gli si era incistato nell’alluce del piede ed aveva così dato origine ad una analisi isotopica differente da quella attendibile per qualsiasi oggetto terrestre.

http://crepanelmuro.blogspot.it/2011/08/microchip-alieni-tra-mito-e-realta.html


Tragicomico
Inviato: 24/7/2015 23:32  Aggiornato: 24/7/2015 23:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2013
Da:
Inviati: 60
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Noi siamo DENTRO il quadro, un minuscolo punto di un quadro immenso, pertanto non possiamo apprezzare il quadro nella sua interezza e questo ci impedisce di comprenderlo.


manofmonk
Inviato: 24/7/2015 23:38  Aggiornato: 24/7/2015 23:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/2/2015
Da: LUNA
Inviati: 153
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Nessuno pensa che potremo essere noi stessi a fare quello che i nostri creatori hanno fatto con noi?
(Non sono ubriaco....non ancora)

Oggi stiamo scoprendo che esistono altri pianeti che si trovano alla giusta distanza dalla propria stella da permettere le giuste condizioni essenziali allo sviluppo di forme di vita.
Il prossimo passo sarà quello di inviare qualche aggeggio e farlo atterrare su un corpo del tutto simile alla nostra Terra.
Dopo averlo visitato, studiato e scandagliato, cosa potrà attirare la nostra attenzione, considerando che nel frattempo anche la genetica avrà fatto passi da gigante?
Prenderemo quello che troviamo sottoforma di batteri o alghe o quelche c'è e lo elaboreremo secondo le nostre conoscenze per cercare di riprodurre noi stessi.

Può sembrare fantascienza, ma se mettiamo insieme tutti i tasselli pare che il percorso sia quello.

Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra.
Al2012
Inviato: 24/7/2015 23:41  Aggiornato: 24/7/2015 23:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@ infosauro
Citazione:
Ho sempre pensato che il sole orbitasse intorno al centro della galassia sullo stesso piano orbitale dei suoi pianeti, quei video lo mostrano viaggiare in maniera perpendicolare a quel piano. Siamo sicuri di questa cosa?


Il sole orbita intorno al centro della galassia:

secondo video:
min 3:36 mostra il punto della galassia in cui si trova il nostro sistema solare.

Min 5:11 – 5;35 Il sole è sul ramo denominato Orione.

Min 5:49 – 6:38 Il sole viaggia in modo spiraliforme dentro “Orin Arm”

Il sole non è il centro della galassia e anche lui si muove in modo spiraliforme.

Temo di non aver capito la tua domanda …

A quale video ti riferisci ?

“Capire … significa trasformare quello che è"
infosauro
Inviato: 24/7/2015 23:57  Aggiornato: 24/7/2015 23:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
A entrambi Al. Come hanno stabilito che la traiettoria del Sole ha quella direzione e non un'altra?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Heisenberg
Inviato: 25/7/2015 0:18  Aggiornato: 25/7/2015 0:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2014
Da:
Inviati: 336
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Non fate confusione. È vero che il moto reale dei pianeti all'interno del Sistema Solare non è ellittico intorno al Sole, visto che ci sono da aggiungere altri due moti: quello del Sistema Solare all'interno della nostra galassia ed il moto della galassia nell'Universo.

Tuttavia, se si parla di moti relativi all'interno del Sistema Solare, questi moti ulteriori sono totalmente trascurabili, per cui non è sbagliato assumere il moto dei pianeti ellittico.

In pratica, si eliminano i moti assoluti e si analizzano i soli moti relativi. Nel riferimento solidale al Sistema Solare è esatto parlare di moti ellittici dei pianeti.



Cmq, tornando IT, condivido pienamente il post di Rickard. Ignorare completamente i fatti noti (più o meno consapevolmente, con giustificazioni grosso modo errate) per lanciarsi nelle più "folli" speculazioni non è una gran cosa. Poi, fate voi. Ad esempio, è un fatto che non si può ignorare che solo il carbonio (tra i nuclei che conosciamo, quindi tutti quelli possibili, visto che i nuclei pesantissimi praticamente non formano nemmeno molecole semplicissime) può formare molecole "complesse", in quanto il legame carbonio-carbonio è molto stabile (ben più stabile del legame silicio-silicio, il quale è sfavorito rispetto al legame silicio-ossigeno se non ricordo male).

incredulo
Inviato: 25/7/2015 0:24  Aggiornato: 25/7/2015 0:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
infosauro

Citazione:
Incredulo, definisci fossile intermedio.


Potresti fare una ricerca su quel termine e troveresti ciò che cerchi.

Ne abbiamo parlato molto qui su LC di evoluzione e Darwinismo e quella dei fossili intermedi è una delle falle più evidenti della teoria che prevede che tutta la Vita sia nata da un "brodo primordiale" e si sia poi evoluta in tutte le innumerevoli specie che caratterizzano il mondo animale.

Lo stesso Darwin si poneva questo quesito dei fossili nel formulare la sua teoria.

In breve, la mancanza dei fossili intermedi, significa che mancano i fossili che evidenziano i vari passaggi, da anfibio ad uccello, da pesce a mammifero e via discorrendo.

Ovvero l'evoluzione agisce su ogni specie animale, ma una specie non diventa un'altra specie.

Da un pesce, o da una rana non discendono gli uccelli, oppure gli uomini.

Se fosse vera questa teoria del brodo primordiale da cui è nata e si è sviluppata la Vita passando da semplici microorganismi ad organismi più complessi dotati di sistema nervoso e di specificità uniche per ogni specie, dovrebbero esistere anche i fossili che lo testimoniano, oppure un qualche fossile di qualsiasi tipo che esprime chiaramente il passaggio intermedio avvenuto fra una specie ed un'altra.

Ma questi fossili non ci sono, nonostante si siano trovati i fossili dell'85% delle varie specie di animali esistenti al mondo.

Visto che molti dei fossili conosciuti, vengono datati a centinaia di milioni di anni, come è ragionevole supporre allora che gran parte delle specie attuali siano rimaste stabili per così tanto tempo mentre altre abbiano subito profonde trasformazioni in tempi più brevi, e che una di queste in particolare in qualche milione di anni abbia addirittura generato l'uomo moderno?

Per ovviare a questo evidente problema, i neo-darwinisti hanno letteralmente inventato la teoria (priva di alcun fondamento scientifico), degli "Equilibri punteggiati", in maniera che si potesse così giustificare questa imbarazzante carenza di reperti fossili a supporto della teoria evoluzionista classica.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Al2012
Inviato: 25/7/2015 1:00  Aggiornato: 25/7/2015 1:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@ infosauro

Citazione:
Come hanno stabilito che la traiettoria del Sole ha quella direzione e non un'altra?


Non comprendo!
Quale direzione dovrebbe avere il sole secondo te?

Il sole si muove all’interno della galassia e segue una traiettoria all’interno del ramo d’Orione e lo fa seguendo una traiettoria spiraliforme, questo è quello che ho compreso guardando i video.

Vero o falso, ognuno è libero di dare il proprio giudizio.

Una cosa è certa: i pianeti non hanno una traiettoria ellittica intorno al sole, quindi la terra dopo un anno non si ritrova nello stesso punto di prima, perché la sua traiettoria non è ellittica, ma a spirale, lo stesso vale per il sole.



@ Heisenberg

Citazione:
Non fate confusione. È vero che il moto reale dei pianeti all'interno del Sistema Solare non è ellittico intorno al Sole, visto che ci sono da aggiungere altri due moti: quello del Sistema Solare all'interno della nostra galassia ed il moto della galassia nell'Universo.


Quindi è vero che è spiraliforme e non è ellittico

Citazione:
Tuttavia, se si parla di moti relativi all'interno del Sistema Solare, questi moti ulteriori sono totalmente trascurabili, per cui non è sbagliato assumere il moto dei pianeti ellittico.


Ma il sole si muove! I moti relativi all’interno del sistema solare sono condizionati da questo fatto, difatti come riconosci tu stesso l’orbita dei pianeti non è ellittica, ma a spirale.

Citazione:
In pratica, si eliminano i moti assoluti e si analizzano i soli moti relativi. Nel riferimento solidale al Sistema Solare è esatto parlare di moti ellittici dei pianeti.


In pratica fermiamo il sole così i pianeti possono avere una traiettoria ellittica, ma questo non mi sembra corrispondere alla realtà, quindi è falso.

“Capire … significa trasformare quello che è"
Mentelucida
Inviato: 25/7/2015 1:05  Aggiornato: 25/7/2015 1:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2015
Da:
Inviati: 45
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Perchè il presupposto della vita è l'acqua? Perchè siamo così ottusi da pensare che le altre forme di vita devono avere le nostre stesse esigenze, la nostra stessa origine? Negli anni abbiamo imparato che: non siamo al centro del sistema solare, il sole non gira attorno alla terra, non siamo nemmeno nel centro della galassia, e ci sono pianeti gemeli al nostro. Nulla "gira" attorno a noi! Svegiamoci!

A mente lucida
etrnlchild
Inviato: 25/7/2015 1:31  Aggiornato: 25/7/2015 1:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@Redazione
Citazione:
La domanda è se questa evoluzione sia il risultato di una semplice serie di coincidenze casuali, oppure il risultato di un progetto intenzionale (intelligente).


L'uomo frutto di un progetto intelligente? Naaaa
E poi di che evoluzione stiamo parlando? Una specie totalmente scollegata dalla natura, incapace di armonizzarsi con essa e con i suoi simili, in perenne conflitto, con forte vocazione distruttiva.
Non ci vedo obbiettivamente niente di intelligente, né nella sua genesi né nell'eventuale progetto che lo vedrebbe protagonista.

L'Universo per me non è un frutto ma una forma immutabile senza tempo.
Nessuna creazione. C'è sempre stato e si trasforma alla bisogna secondo esigenze energetiche intrinseche.

Su questo pianeta l'uomo c'entra come i cavoli a merenda. Totalmente scollegato dal ciclo biologico e naturale, qualcuno ci ha messo qui. E questo qualcuno non è il "creatore" dell'universo. Forse qualcuno più intelligente di noi ma non abbastanza da generare l'Universo stesso. Al limite qualcuno che sta più su nella scala del caso.

Potremmo estinguerci domani senza alcun problema e senza la benchè minima perturbazione all'interno del progetto intelligente...anzi il pianeta terra stesso ne beneficerebbe e alla grande.

Capisco che la coscienza di sé e le capacità speculative che ci contraddistinguono rendano difficile accettarlo.
Ovviamente sono disposto a cambiare idea qualora apparissero nuove evidenze.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
Heisenberg
Inviato: 25/7/2015 1:38  Aggiornato: 25/7/2015 1:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/10/2014
Da:
Inviati: 336
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@Al2012: non hai capito il mio discorso. Ai fini del movimento dei pianeti all'interno del Sistema Solare non te ne frega niente che i pianeti si muovono in maniera solidale al SS in una certa direzione, visto che il moto di rivoluzione attorno al centro galattico è trascurabile.

I movimenti relativi all'interno del SS sono, per definizione, indipendenti dal movimento del SS.

Indi per cui, la trattazione delle orbite dei pianeti all'interno del SS come planari ed ellittiche è ai fini pratici e di calcolo (quindi, nel contesto in cui venivano usati) esatta.

Supponi di essere in un ascensore che sta salendo a velocità costante. Hai un sasso in mano e lo lasci cadere. Per calcolare il tempo che ci mette a toccare il pavimento dell'ascensore te ne puoi altamente fregare (in quanto ininfluente) del movimento dell'ascensore, sebbene il movimento reale del sasso sia differente da quello usato per fare i tuoi conti (anzi, un osservatore dentro l'ascensore non può nemmeno sapere se l'ascensore è in moto o meno).

Non è nemmeno vero che non si possa definire un piano delle orbite dei pianeti, visto che istante per istante i pianeti sono tra loro complanari (ed i vari piani sono tra loro paralleli).

È un problema di lana caprina. Parliamo del Sistema Solare. È vero che il moto reale dei pianeti è un ellisse piana? No. Ce ne frega qualcosa ai fini pratici? No.

Decalagon
Inviato: 25/7/2015 1:59  Aggiornato: 25/7/2015 1:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Perspicace: Gli extraterrestri non esistono!


Earth's location in the Universe

Siamo senza dubbio i soli esseri viventi

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
incredulo
Inviato: 25/7/2015 1:59  Aggiornato: 25/7/2015 2:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Perchè il presupposto della vita è l'acqua?


Perchè è così che la "scienza" stabilisce la capacità della Vita di formarsi ed esistere.

E' un dogma che Redazione ha già stigmatizzato nel suo articolo, con parole da sottolineare e condividere in pieno, almeno da parte mia.

Citazione:
Ma soprattutto, c'è una cosa importantissima da dire: sul pianeta gemello non esistono scienziati teste di cazzo che continuano a ripetere come un mantra che basta che un pianeta abbia un pò d'acqua ed una temperatura media di 20 gradi perchè lì si possa formare la vita.
Finchè questa imbecillità mastodontica non sarà cancellata dalla faccia della terra, e finchè l'uomo non inizierà a capire di cosa sia fatta la sua vera essenza, la vita sul nostro pianeta sarà un'esperienza penosa e ben poco raccomandabile per tutti.


L'essenza umana, ciò che siamo, perchè essenza deriva da ESSERE.

Lo Spirito, ovvero il "soffio" di Dio, la Vita che ci Anima e ci rende vivi.

Purtroppo oggi il solo Spirito che si conosce è quello contenuto nel limoncello, per l'altro c'è la "scienza" che tutto spiega....non serve più.

Oltre alla balla del Sole che è stato fatto percepire come fosse fisso e immobile mentre invece si muove anche lui, c'è anche il dogma della velocità della Luce, un dogma che si usa per convenzione e per comodità ma che non è vero in assoluto, visto che questo valore fissato convenzionalmente a circa 300.000Km/sec. cambia se misurato in tempi diversi, cambia anche se di poco però cambia, non è un valore fisso.

Dove si esprime la Vita e la Natura non esiste niente di immutabile, tutto è in un perenne e continuo movimento ininterrotto, la caratteristica comune ad ogni componenente analizzabile dalla mente umana, la caratteristica comune di ciò che è attraversato dalla forza primaria della Vita è il mutamento costante, ininterrotto, eterno.

Noi uomini per comodità lo fermiamo e lo stabilizziamo nella nostra mente, ma la Vita se ne frega di tutto questo e anche alla grande.

La Vita continua implacabile ad evolversi, a svilupparsi e a fare cambiare tutti gli ESSERI VIVENTI in ogni singolo attimo infinitesimale di cui è composto il tempo, sempre nelle nostre menti però, perchè ciò che per comodità e convenzione chiamiamo tempo non si riesce ad afferrare nella sua essenza.

Sì, perchè anche il Tempo è solo una convenzione umana, siamo noi ad averlo artificialmente costruito e suddiviso in frazioni per comodità, perchè il processo della Vita, in realtà, è eterno, non è ne misurabile nè contrastabile, (anche se noi cerchiamo disperatamente di farlo), è un processo che si dovrebbe solo accompagnare ed accettare.

Anche il danaro è una convenzione umana, una delle più potenti.

Noi tutti viviamo il nostro tempo su questo Pianeta basandoci su convenzioni umane condivise e siamo convinti che tutto ciò sia la normalità di vita e la fonte di Vita.

Non lo è, lo Spirito è la Fonte di Vita, ma non lo sappiamo, siamo distratti dalle convenzioni umane, quelle convenzioni che sono cementate in noi dalle "scoperte" degli scienziati, diventati i Sacerdoti della "nuova verità", quella scientifica, quella sì accettabile.

Oggi giorno abbiamo gli scienziati Sacerdoti, quei Sacerdoti del Sapere che ci rendono edotti sulle novità ecceziunali veramente e ogni sei mesi-un anno, ci informano del fatto che hanno trovato un pianeta "gemello" alla Terra.

Non importa se approfondendo i vari proclami annuali si scopre che non ci sono le informazioni sufficenti per convalidare questi annunci in tutto il loro propagandistico contenuto, l'importante è il messaggio che viene proposto, il messaggio di speranza che conferma le ipotesi della "scienza".

La "scienza" troverà tutte le soluzioni per l'uomo del futuro, noi intanto oggi possiamo continuare a prendercelo tranquillamente in culo, possiamo continuare a vivere in maniera innaturale e in schiavitù, ma un domani eh, un domani.....

Perchè noi siamo "ignoranti", i "sapienti" invece hanno analizzanto un pianeta a 1400 anni luce ricavandone sì solo dei dati generali e da approfondire e confermare, (ma in maniera "scientifica" però, non alla cazzo di cane), ma l'annuncio è roboante:"Trovato un Pianeta gemello", wow.

Ora possiamo stare tranquilli tutti, anche se distruggiamo questo Pianeta vivendo in maniera innaturale la "scienza" ha già trovato la soluzione.

Oddio, ancora non siamo in grado di fare un viaggio così lungo, ma i nostri fratelli extraterrestri che ci hanno creato e ci comandano da dietro le quinte, fra poco ci diranno come fare.

Festeggiamo e brindiamo, oggi viene espressa una notizia veramente "rivoluzionaria".

E'stato trovato un Pianeta con caratteristiche "simili" alla Terra.

Cosa stracazzo possa cambiare questa notizia nella Vita di ognuno di noi è un mistero misterioso, nella mia sicuramente non cambia nulla, ma nella vostra invece....

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Rickard
Inviato: 25/7/2015 3:14  Aggiornato: 25/7/2015 3:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Mentelucida
Citazione:
Perchè il presupposto della vita è l'acqua?

Perché ciò che sappiamo della vita ci dice così, perché non abbiamo alcun altro esempio di vita che non necessiti di acqua per esistere.

Citazione:
Perchè siamo così ottusi da pensare che le altre forme di vita devono avere le nostre stesse esigenze, la nostra stessa origine?

L’esigenza della vita è di perpetuare se stessa. Non è colpa nostra se non abbiamo nessun esempio di vita senz’acqua.

In generale, mi sembra che molti facciano confusione sul tema, intrecciandolo a doppio filo con questioni etiche e filosofiche. Per carità, va bene filosofeggiare un po’, ma è deleterio ignorare tante cose conosciute o travisarle completamente per meglio smontarle.

Tutti i discorsi sulla presenza di vita su altri pianeti sono speculazioni per il semplice fatto che non è stato ancora trovato un altro pianeta con vita al suo interno. Quando lo troveremo, sapremo con certezza che la vita non è un unicum. Fino ad allora resta una speculazione.

Come resta una speculazione che possa esistere una vita non basata sul carbonio? Perché? Perché tutta la vita sulla Terra si basa sul carbonio e non esistono esempi di vita non basata su tale elemento.

Non è una polemica, ma una banale constatazione. Non si può conferire a delle pure speculazioni dignità pari ad elementi che sono invece sorretti da montagne di dati e indizi.

Anche la questione della teoria evoluzionista è affrontata da molti da un punto di vista sbagliato. Le “teorie” non divengono mai leggi fisse dell’universo, ma possono sempre migliorare e trovare nuove conferme (o smentite). Non può esistere una “prova definitiva” per una teoria. Non è così che funziona. Non si tratta di ipotetici “anelli mancanti”. Ci sono però solidissime basi ed indizi a favore dell’evoluzione della vita, mentre altre alternative non riescono ad essere altrettanto solide.

La (vera) scienza non ha mai il carattere assolutistico che le viene rimproverato qui, tant’è che una famosa massima è che le cose sono vere fino a prova contraria. La scienza è sempre molto cauta nei suoi annunci e non si lascia andare a facili manifestazioni di certezza. Certamente, il tono di giornalacci o servizi TV da quattro soldi sarà ben diverso, ma quella non è scienza, è spazzatura. Infotainment.

Lo sviluppo della vita non è una categoria dello spirito, è un fenomeno in gran parte noto. Lasciarsi andare a voli pindarici sulla possibilità della vita su Mercurio o su vita che ignori l’acqua significa fantasticare in un campo di pura speculazione. Il che non è un male in sé, ma a suon di parlare di certe cose, si finisce per scordarsi che sono speculazioni e si comincia a pensare che abbiano la stessa dignità (o maggiore) di altre cose, anche se non poggiano su null’altro che se stesse.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
redribbon
Inviato: 25/7/2015 3:42  Aggiornato: 25/7/2015 3:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Autore: Sertes
su che basi puoi affermare che su Kepler 452-b non ci sia lo stesso tipo di vita?


bhe questo è scontato :

Perchè è più vecchio della terra,
ed è chiaro che se si sono sviluppate le stesse teste di cazzo di Homo Sapiens Sapiens che ci sono sulla terra,
come minimo si sono sterminati a colpi di ordigni nucleari per petrolio e dollari

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
infosauro
Inviato: 25/7/2015 11:10  Aggiornato: 25/7/2015 11:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
[...]Potresti fare una ricerca su quel termine e troveresti ciò che cerchi.[...]

Conosco a grandi linee il significato dei termini che ne dà la geologia, ma se tu intendi un'altra cosa potrebbero nascere delle incomprensioni. Per questo te lo chiedo di nuovo: Cos'è un fossile intermedio per te?

Citazione:
[...]Non comprendo!
Quale direzione dovrebbe avere il sole secondo te?

L'ho detto. Nei video il sole viaggia in una direzione che potremmo chiamare dall'alto al basso, io supponevo viaggiasse di lato (passatemi il termine). Ora spero che qualcuno meno ignorante di noi arrivi a chiarire questo concetto e ti spiego perché la questione non è poi così sciocca. In quei video il sistema solare cambia di direzione, non solo intorno al centro della galassia, ma anche intorno ad un altro centro di gravità di natura filiforme capace di allontanare, almeno temporaneamente, il suddetto sistema dal centro della galassia. Ora io non ho mai sentito parlare di questo secondo centro (nei video pare sia identificato con il braccio di Orione), per cui vediamo se qualcun altro vuole confermare o smentire questa cosa.
Citazione:
Il sole si muove all’interno della galassia e segue una traiettoria all’interno del ramo d’Orione e lo fa seguendo una traiettoria spiraliforme, questo è quello che ho compreso guardando i video.

Vero o falso, ognuno è libero di dare il proprio giudizio.

Il problema è proprio questo: nessuno può dare il proprio giudizio se non conosciamo il grado di verità espresso da quei video.
Citazione:
Una cosa è certa: i pianeti non hanno una traiettoria ellittica intorno al sole, quindi la terra dopo un anno non si ritrova nello stesso punto di prima, perché la sua traiettoria non è ellittica, ma a spirale, lo stesso vale per il sole.

Di nuovo: mi sento di escludere la correttezza della parola spirale, la quale presuppone un centro da cui allontanarsi con cerchi sempre più larghi. Non mi pare sia questo il caso.

Citazione:
[...]Tutti i discorsi sulla presenza di vita su altri pianeti sono speculazioni per il semplice fatto che non è stato ancora trovato un altro pianeta con vita al suo interno. Quando lo troveremo, sapremo con certezza che la vita non è un unicum. Fino ad allora resta una speculazione.[...]

Non è solo l'assenza di altre forme di vita basate su elementi diversi dal carbonio e soluzioni diverse dall'acqua che spingono a certe conclusioni. Occorre anche considerare, come diceva Heisenberg, la stabilità dei legami tra gli atomi: non penso che una forma di vita basata sull'uranio possa durare a lungo.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
nessirio
Inviato: 25/7/2015 12:07  Aggiornato: 25/7/2015 12:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/6/2015
Da:
Inviati: 39
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@DaemonZC

E chissà quante altre notizie uguali identiche GEMELLE sono state diffuse (io ne ricordo a bizzeffe) in maniera così strumentale. Che ne dite è per giustificare i budget NASA ed ESA?


.......ovviamente!!!

Non voglio la pillola addolcita
FrankoR
Inviato: 25/7/2015 12:38  Aggiornato: 25/7/2015 12:38
So tutto
Iscritto: 21/5/2015
Da: Catania
Inviati: 6
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@Al2012

Citazione:
Ti ringrazio per la tua definizione di “essenza” :

Citazione:
…l'essenza è il nostro "principio immutabile"…

Questo meriterebbe un approfondimento.


Ma anche no... o comunque, è un concetto che ognuno può tranquillamente (e con un certo impegno) approfondire dentro di sé... purtroppo, però, non esistono le parole adatte per discutere congruamente di simili "esperienze di autocoscienza"... sarebbe davvero bello, ma si cadrebbe inevitabilmente in tutta una serie di cliché culturali riduttivi e fuorvianti...
Per fortuna, abbiamo altri sistemi per comunicare..!

Grazie a te per l'apprezzamento.

«Se definiamo il Terzo Occhio come "Occhio della Mente",
allora il Terzo Orecchio può definirsi "Orecchio del Cuore"»
(Franko Russo)
NelSeprio
Inviato: 25/7/2015 14:32  Aggiornato: 25/7/2015 14:32
So tutto
Iscritto: 4/10/2013
Da:
Inviati: 18
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Massimo scusami, mi sono espresso male.

Ho letto gli articoli sul creazionismo e non vi ho trovato nulla di scientifico. A parte svarioni come la scarsità di fossili - al tuo posto mi sarei domandato come mai sono così relativamente rari, per scoprire che tale processo è molto delicato e, comunque, ci sono fossili che presentano amputazioni/deformazioni - mi sbalordisce che un connazionale dell' inventore del metodo scientifico usi la logica per capire la natura.

La logica umana è estremamente limitata. In fondo, siamo animali come gli altri, coi loro stessi bisogni base, e di conseguenza anche la nostra logica è improntata alla praticità. Per farti un' idea di quanto sia limitata prova a leggere un libro di meccanica quantistica, immaginando le teorie esposte. Non è difficile, è semplicemente impossibile.

Se la vita ti sembra troppo complessa perchè possa nascere e evolversi da sola, è perchè, di nuovo, la nostra mente è troppo limitata. Questo sempre perchè ai fini della sopravvivenza non è mai stato necessario sapere tutto. L erba non sa niente eppure vive benissimo.
Confondendo proteine e aminoacidi, dici che è impossibile che se ne formino venti. L esperimento di Miller ci dice il contrario, e aminoacidi sono stati rilevati persino nelle nubi nello spazio.

La PCR è una tecnica in grado di produrre copie di sequenze genetiche. Grazie a essa si è scoperto che l RNA è un micidiale replicatore, non si ferma ne tentenna finchè ci sono energia e reagenti. Verosimilmente, il primordiale replicatore aveva le stesse capacità.
Immagina un numero "googol-abnorme" di reazioni che, ci dice la chimica, non possono che avvenire in un certo modo. Dai e dai prima o dopo spunta la proteina. Non è statistica, è nella natura del nostro universo : qualsiasi evento sia permesso dalle leggi della natura, si verificherà, non importa quanto tempo o tentativi occorreranno, che sia la nascita della vita, il passaggio del calore da un corpo più freddo a uno più caldo, o un uomo che genera un universo starnutendo.

Non ti speghi come è possibile che le vene passino attraverso i buchi nella vertebra. Io me lo spiego, esempio, immaginando che in principio le vene passassero all esterno. Poi una mutazione casuale (si ritiene che ogni giorno in ciascuno di noi ne avvengano 10.000, tutti potenziali tumori, che vengono però corrette) scava un incavo dove passano le vene. Per qualche motivo questo si rivela un vantaggio, e passa alla generazione successiva. Poi altre mutazioni rendono più profondo quest incavo, e poi altre chiudono l osso attorno la vena.
Non c' è alcuna intelligenza, bastano tempo, tentativi, e soprattutto vantaggio evolutivo.

A proposito di vantaggio, si è osservato che le staminali, quando ancora siamo un grumo di cellule, "combattono" fra loro per far emergere le migliori! L evoluzione opera in noi a livello cellulare e da subito.

Il creazionismo mi ricorda il pricipio antropico. Prima che si affacciasse la teoria del multiverso, misurando l intesità delle forze fondamentali, gli scienziati hanno avuto un coccolone nel rendersi conto che l universo sembrasse tagliato su misura per noi.
In realtà, il nostro non è che uno di infiniti universi, un numero infinito dei quali non può ospitare la vita, e nemmeno la materia se è per questo, e un altrettanto infinito numero dei quali può invece ospitarla.

Perchè si rifiuta il creatore? Perchè non è necessario. Questo universo, per chissà quale motivo, è nato con leggi che consentono alla materia di formare aggregati vivi, e in tutto questo non c' è nulla di complesso, improbabile o inverosimile.

Mentelucida
Inviato: 25/7/2015 22:16  Aggiornato: 25/7/2015 22:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2015
Da:
Inviati: 45
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@ Rickard
Quando noi moriamo l'anima, lo spirito, rimangono "in vita" e si spostano. Chi crede nel paradiso va in paradiso (un luogo che si trova nel universo), chi crede nella reincarnazio ecc.. e non mi risulta che gli spiriti o le anime hanno bisogno di acqua sulla terra. Chi ci dice che negli altri pianeti la vita deve essere come la nostra?

A mente lucida
Lux&Shadow
Inviato: 25/7/2015 22:32  Aggiornato: 25/7/2015 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/3/2015
Da:
Inviati: 176
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
La (vera) scienza non ha mai il carattere assolutistico che le viene rimproverato qui, tant’è che una famosa massima è che le cose sono vere fino a prova contraria.


L'incapacità di provarlo non stabilisce la ragione, bypassando con un equilibrato intuito, la "ragione" rimane più ragionevole!

Il nostro assolutismo rimane il banale dualismo, capace perlomeno di identificare gli opposti, ma la grana umana sta a definire le graduazioni, comunque numerabili e non esoteriche!

Lux&Shadow

Calvero
Inviato: 26/7/2015 10:49  Aggiornato: 26/7/2015 10:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
E' una teoria speculativa come qualsiasi altra.




Come che mc è un calamaro che vive nelle Indie. Una teoria speculativa, come la tua quindi. Quindi si, siamo d'accordo, stai sparando stronzate.

Citazione:
Cio' che non si puo' spiegare e' un mistero per definizione.


Chi cazzo se ne frega. Io mica devo spiegare --->chi<--- è o cosa --->sarebbe<---- Dio, oppure se esiste ancora oppure si è disintegrato. Questo sì è un mistero, non risolvibile con la logica, quindi non posso e non devo spiegarlo. Ho solo dato la prova logica che esiste o è esistito. Tutto qui.

Di quali mistero tu parli, questo sì è un mistero

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 26/7/2015 11:05  Aggiornato: 26/7/2015 11:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
È la "verità logica e deducibile" solo per chi vuole darsi una spiegazione a ciò che è effettivamente inspiegabile. Non sappiamo nulla del posto in cui ci troviamo, quindi fa comodo tirare fuori delle divinità creatrici dato che la gente, per natura, ha timore di quello che non conosce.
Darsi certe risposte magari riesce anche a tranquillizzare un po'.



Cazzate accademiche in stile Freud 2.1 ....insomma psicologia propagandata dal potere e dalle università.

Io non devo darmi spiegazioni. Non ho paura. Sei tu che forse hai paura di qualcosa ... come vedi, la cosa è assolutamente una stronzata relativistica; io potrei sostenere che siccome tu hai paura di dover rispondere a un Dio, preferisci nascondere la tua intelligenza nella propaganda. Vedi che valore della minchia hanno le tue allusioni?

Detto ciò. A me tranquillizza un beato cazzo. Senza contare che tu fai processi alle intenzioni a gogò, un vizio tuo e di Sertes, è un dato di fatto. Da anni ormai. E avreste anche un po' rotto il cazzo, ne.

La tua affermazione dà per scontato che io sappia quale sia, cosa sia, perché c'è, oppure se sia esistito ed è ancora presente oppure no questo Dio/Creatore; quali le sue intenzioni, quale il suo scopo, di cosa sia fatto, come o non-come ci ama, o se ci ama o non ci ama, se ci da o non ci darà la vita eterna, se è o meno in relazione alla nostra anima oppure no ... e via discorrendo di opzioni infinite di cui non so un beatissimo cazzo ...

... io so soltanto e ho la prova che esiste o è esistito. Ce la fai con l'italiano, o chiamiamo Attivissimo a darti una mano?

(Questa è una provocazione voluta, visto che ti sei permesso arbitrariamente processi alle intenzioni che non sono cazzi tuoi e usi per spostare il discorso disonestamente)

Citazione:
Non è un fatto, è una tua (rispettabilissima) opinione, il che è diverso. I fatti casomai sono altri.



Se ti sfugge la questione logica, dovresti applicare meglio le informazioni. A prescindere, se Dio esiste, non potrà essere un fatto concreto né può essere visto passeggiare in città, a questo ci arrivi, sì?

Lo si può trovare con la logica, l'intelligenza, l'intuizione, l'istinto ... eccetera eccetera ...

.... oppure con la Fede. Io di fede non ne ho. Quindi per me è valida la prima opzione.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Rickard
Inviato: 26/7/2015 15:17  Aggiornato: 26/7/2015 15:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Mentelucida
Citazione:
@ Rickard
Quando noi moriamo l'anima, lo spirito, rimangono "in vita" e si spostano. Chi crede nel paradiso va in paradiso (un luogo che si trova nel universo), chi crede nella reincarnazio ecc.. e non mi risulta che gli spiriti o le anime hanno bisogno di acqua sulla terra. Chi ci dice che negli altri pianeti la vita deve essere come la nostra?

Tu la metti su un piano filosofico e spirituale. Va bene, ma non pretendere di parlare delle condizioni necessarie alla vita nella realtà, aldilà delle speculazioni filosofiche. Se si vuole parlare su quel piano d'accordo, sennò il tutto si riduce ad ognuno che esterna i propri pensieri etici e filosofici sulla questione.

La vita senz'acqua non esiste perché tutta la vita che conosciamo necessita di acqua e non abbiamo alcun esempio di vita che non faccia questo. Quando l'avremo, se ne potrà parlare.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
mc
Inviato: 26/7/2015 18:04  Aggiornato: 26/7/2015 22:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Calvero
Citazione:
Come che mc è un calamaro che vive nelle Indie. Una teoria speculativa, come la tua quindi. Quindi si, siamo d'accordo, stai sparando stronzate.

Io per ora parlavo del metodo, non ho ancora argomentato niente riguardo al tema.
Se non vuoi seguire il dibattito e fermarti dove sei arrivato soggettivamente tu, che cazzo avrai da dire se a quelli come me piace affrontare passo - passo le discussioni?

Volevi esprimere il tuo dissenso?
Molto piacere...
Allora lascia parlare gli altri che non accettano Verità fatte cadere dall'alto di una pila di speculazioni del tipo "io ho capito tutto, le vostre sono solo cazzate", e non giudicare le implicazioni soggettive altrui con insensato disprezzo.

Sei un passo indietro, comunque, l'unica cosa appurata é che per le cose ipotizzate (come un "intelligent designer" che speculativamente esiste come teoria... O altro) non esiste certezza altrimenti sarebbero dati dell'equazione da risolvere e invece sono incognite, ovvero misteri da risolvere con accertata, quanto basta, perizia logica, quelli di cui parlo io.

Non puoi spiegarmi dio con la logica... Ah che peccato...!
Peccato per te... Che non puoi partecipare allo sviluppo logico di un dibattito che vede molti punti di vista differenti e che possono solo arrivare a compromessi usando la logica.
Bada bene, ho detto logica nell'accezione generica, non la Tua logica.
Ognuno usa la propria.

*************
Massimo

Lo scopo è "camminare" insieme fin dove l'individualità logica di onguno di noi accetta o tollera soluzioni analoghe alle proprie scelte e poi si discute il resto.

Il riscontro pratico di ciò che affermo nel post a Calvero è il volo pindarico che porta da un discorso sulla "vita" e sulla sua creazione in relazione ad un pianeta su cui le speculazioni sono abbastanza evidenti in partenza, all'apoteosi delle speculazioni definendo un creatore universale, spiegandoselo con le speculazioni sul pianeta vivibile stesso.

È un meccanismo auto alimentato da speculazioni, per speculazioni, con un infinità di possibili strade speculative da aggiungere alle proprie, per farle proprie e diventare, magicamente, conferma logica.
Il meccanismo è generale e vale per tutti, scettici compresi.
Il punto è individuare un percorso logico consistente su cui speculare, ma almeno agganciati a qualcosa da tutti (vabbè, si fa per dire) concordatamente riconosciuto come condiviso.

Non voglio parlare del perchè alcune speculazioni (una cosa a caso, il "creazionismo"...o gli alieni!) siano più suggestivamente radicate di altre, mi pare sufficientemente ovvio.

Forse un approccio meno speculativo potrebbe risultare il più consono allo scopo di ampliare l'analisi su temi teorici ed un ottimo modo per sfruttare al meglio le molteplici capacità logiche soggettive che, dobbiamo riconoscere per alcuni versi sono uno scoglio, ma per altri possano essere una ricchezza.

******
Sono piuttosto confuso sul discorso "vita strettamente legata all'acqua" di Rickard (per il resto, soprattutto il discorso sull'approccio cauto ...sono sostanzialmente d'accordo).

Quale vita?
La vita di che cosa?

La vita dell'uomo?
La vita sul pianeta Terra?

mc

hvsky
Inviato: 27/7/2015 3:46  Aggiornato: 27/7/2015 3:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2011
Da:
Inviati: 161
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
redazione citazione :Ma soprattutto, c'è una cosa importantissima da dire: sul pianeta gemello non esistono scienziati teste di cazzo che continuano a ripetere come un mantra che basta che un pianeta abbia un pò d'acqua ed una temperatura media di 20 gradi perchè lì si possa formare la vita. Finchè questa imbecillità mastodontica non sarà cancellata dalla faccia della terra, e finchè l'uomo non inizierà a capire di cosa sia fatta la sua vera essenza, la vita sul nostro pianeta sarà un'esperienza penosa e ben poco raccomandabile per tutti.



FAN TA STI CO

difficilmente ripongo la mia stima e fiducia in modo sbagliato.....

tu M.M. ne 6 la conferma

grazie

Questa è la danza del pensiero... puoi anche non crederci ma è tutto vero!
Mentelucida
Inviato: 27/7/2015 11:15  Aggiornato: 27/7/2015 11:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2015
Da:
Inviati: 45
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@Rickard
su questo ti do ragione, ma spiritualità a parte, io (non sono un biologo) credo che ci siano microrganismi e batteri in grado di vivere senza ossigeno (quindi in metano, zolfo ecc) e in altri liquidi che non siano acqua. Anche se effettivamente potrebbe esserci una contaminazione o una piccola percentuale di acqua. Comunque il mio quesito non è se ci può essere vita senza acqua, questo può essere valido sulla terra, ma perchè deve esserci per forza acqua su un pianeta a 1400 anni luce da noi per esserci vita o i presupposti per la vita? Noi non siamo in grado di analizzare campioni presi dalla luna a 300.000 km da noi (1,8 secondi luce) perchè non ci siamo mai stati, cosa ne vogliamo sapere di un pianeta che non abbiamo nemmeno idea di quanto sia lontano.

A mente lucida
Rickard
Inviato: 27/7/2015 11:16  Aggiornato: 27/7/2015 11:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
mc

Citazione:
Sono piuttosto confuso sul discorso "vita strettamente legata all'acqua" di Rickard (per il resto, soprattutto il discorso sull'approccio cauto ...sono sostanzialmente d'accordo).

Quale vita?
La vita di che cosa?

La vita dell'uomo?
La vita sul pianeta Terra?

Premesso che stiamo parlando di vita dal punto di vista “scientifico” e non filosofico o religioso: la vita, senza acqua, non può svilupparsi. Punto.

Perché tutta la vita presente sulla Terra segue questa regola e non vi sono esempi di vita che si comporti in altro modo.

Dal prione a noi, con tutto quello che c’è nel mezzo, l’acqua è una condizione sine qua non per la vita. Da sola non basta, ma ci vuole, è una condizione necessaria ma non sufficiente.

Tutto il resto, necessariamente, è frutto di una speculazione, poiché non è poggiato su alcun esempio reale e riscontrabile.

Ci sono poi speculazioni basate su ragionamenti e criteri scientifici e altre no. Ad esempio, la possibilità che il silicio possa essere un basamento alternativo per la vita è supportato da conoscenze e ragionamenti, ma resta una speculazione in quanto non si hanno esempi di vita basata sul silicio e tutta la vita che conosciamo si basa sul carbonio.

Altre speculazioni affondano invece nella religione, religiosità, spiritualità e filosofia, dunque non spetta alla scienza smontarle e d’altra parte è sbagliato che tali speculazioni vogliano mettersi sullo stesso piano di quelle scientifiche per confutarle.

Intendiamoci, questi non sono dogmi immutabili nel tempo, sono conoscenze frutto dello studio e dell’osservazione di ciò che è noto. Se e quando sarà trovato qualcosa che va in altre direzioni, le nostre conoscenze si modificheranno in modo da accoglierlo e capirlo.

Come dissi prima: nella scienza qualcosa è vero fintanto che non viene dimostrato il contrario, ma questo contrario va dimostrato, non soltanto suggerito.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Rickard
Inviato: 27/7/2015 11:24  Aggiornato: 27/7/2015 11:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Mentelucida

Citazione:
@Rickard
su questo ti do ragione, ma spiritualità a parte, io (non sono un biologo) credo che ci siano microrganismi e batteri in grado di vivere senza ossigeno (quindi in metano, zolfo ecc) e in altri liquidi che non siano acqua. Anche se effettivamente potrebbe esserci una contaminazione o una piccola percentuale di acqua. Comunque il mio quesito non è se ci può essere vita senza acqua, questo può essere valido sulla terra, ma perchè deve esserci per forza acqua su un pianeta a 1400 anni luce da noi per esserci vita o i presupposti per la vita? Noi non siamo in grado di analizzare campioni presi dalla luna a 300.000 km da noi (1,8 secondi luce) perchè non ci siamo mai stati, cosa ne vogliamo sapere di un pianeta che non abbiamo nemmeno idea di quanto sia lontano.

Capisco cosa vuoi dire, semplicemente per ora non ci sono motivi, indizi o elementi per credere che la vita su altri pianeti segua regole diverse, perché non abbiamo altri esempi di vita oltre a quelli sulla Terra e tutta la vita sulla Terra segue determinate regole.

Vi sono leggi che hanno carattere universale. Ad esempio, il meccanismo che genera ciò che chiamiamo gravità è valido per la Terra come per i pianeti lontani, tenendo conto delle differenze di massa ecc.

Noi non sappiamo se la vita è un fenomeno universale o se è un unicum, dato che non abbiamo esempi di vita al di fuori della Terra, quindi dobbiamo prendere per buone le regole della vita sulla Terra, non possiamo andare a speculare che su un pianeta lontano la vita sfanculi tutte le regole valide qui e sia basata sull'uranio. E d'altra parte, perché dovremmo farlo? Su quali elementi dovremmo basare ipotesi così "originali"? Perché mai dovremmo fare ipotesi ignorando l'esempio della vita sulla Terra, che poi è l'unico esempio valido che abbiamo?

Le ipotesi sono tali se si basano su un qualche elemento, altrimenti si parla di speculazione, che in questo caso fa rima con fantasticheria.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Mentelucida
Inviato: 27/7/2015 12:18  Aggiornato: 27/7/2015 12:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2015
Da:
Inviati: 45
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Come dissi prima: nella scienza qualcosa è vero fintanto che non viene dimostrato il contrario, ma questo contrario va dimostrato, non soltanto suggerito.



Il problema è che gli scienziati eruditi ed ortodossi cercano di sostenere la loro tesi gettando l'ombra di dubbio sui loro oppositori, accusati di incompetenza, inesperienza o di dilettantismo. Anche se fosse dimostrato che la vita potrebbe esistere senza acqua, passerebbero decenni, se non centinaia di anni prima che questo venga accettato. Per tutto il resto capisco la tua posizione, e ti ringrazio per lo scambio di idee.

A mente lucida
mc
Inviato: 27/7/2015 14:56  Aggiornato: 27/7/2015 14:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Rickard
Ho capito...
E, prima di farti quelle domande, ho avuto la stessa intuizione di Mentelucida... mi son venuti in mente alcuni batteri-microorganismi anaerobi, cosa che mi portava a pensare ad una assenza di acqua per le loro condizioni minime di esistenza.
Non essendo sicuro pero' di 1) che tipo di vita si parlasse, se un microrganismo fosse considerabile vita, e 2) non essere sicuro che l'anaerobicita' potesse escludere l'esposizione all'acqua ho preferito chiarire meglio.

Come dicevo in precedenza, concordo che le speculazioni siano il peggior modo di analizzare i fatti, anche se personalmente, propendo per una cauta possibilita' che condizioni generali differenti diano vita a differenti modi di creazione della vita. ... a livello personale

ciao
mc

ELFLACO
Inviato: 27/7/2015 15:42  Aggiornato: 27/7/2015 15:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
x Calvero

Citazione:
Il fatto che non si sappia nulla è proprio la prova provata che solo Dio può aver dato la Vita. .



Ho provato a tornare in dietro nei post per vedere se ci arrivavo a capire ma non ci sono riuscito.

Ti spieghi meglio??? Grazie.

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Sisifo358
Inviato: 30/7/2015 22:02  Aggiornato: 30/7/2015 22:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2015
Da:
Inviati: 80
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Ormai lo vedo come un altro Pianeta da consumare visto che siamo incapaci di mantenere questo..

baxter5
Inviato: 31/7/2015 13:06  Aggiornato: 31/7/2015 13:06
So tutto
Iscritto: 29/8/2010
Da:
Inviati: 23
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
credo che entro la fine dell'anno le ragioni degli scettici si zittiranno una volta per tutte

toussaint
Inviato: 31/7/2015 14:21  Aggiornato: 31/7/2015 14:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Massimo, guarda che l'evoluzione darwiniana è sbagliata perché la vita evolve in maniera MOLTO PIU' RAPIDA.
E non dipende dalla selezione per via riproduttiva.
L'evoluzione è generata dall'adattamento, ma non per via riproduttiva, o meglio c'è anche quella via ma non è la principale ed è molto più lenta e in genere produce mutazioni sfavorevoli più che favorevoli alla vita, a causa del crossing over che è processo puramente casuale.
Invece, l'adattamento è INTELLIGENTE, il DNA è un codice che si autoriprogramma, quando cambiano le condizioni cambiano le forme di vita, in tempi anche brevissimi, pochi anni.
Da ciò deriva anche un'ulteriore potenzialità, ancora inesplorata se non da persone del tutto eccezionali, ossia la capacità di auto-guarigione.
E' stato osservato, specie in ambiente oceanico, che mutamenti locali hanno prodotto variazioni delle stesse specie adattate al nuovo ambiente, in pochissimo tempo.
Da tutto ciò esula però la vita AUTOCOSCIENTE, insomma l'Uomo.
L'autocoscienza, la capacità di riflettere su sè stessi non è una POTENZIALITA' insita nel DNA (almeno come funzione competamente definita), altrimenti si sarebbe sviluppata in altre specie viventi.
Qui è per forza intervenuto un elemento esterno.

edit: tra l'altro, sembra che la capacità di adattamento intelligente del DNA sia inversamente proporzionale alla presenza di un livello di autocoscienza, tant'è che la continua generazione di nuove specie è maggiore tanto più si scende nella scala di complessità degli organismi, come se la coscienza bloccasse questa funzione naturale e spontanea del DNA.
Ecco perché è così difficile l'auto-guarigione, ad esempio.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 31/7/2015 14:47  Aggiornato: 31/7/2015 14:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Mozione d'ordine a tutti gli utenti (e anche al master) di LC.
Ma che è 'sta crociata contro le speculazioni?
La speculazione è l'unica cosa che ci distingue da un sasso.
E tutto ciò che viene affermato al mondo è frutto di speculazione.
Ma perché, esistono prove provate sulla natura della gravità?
Ah, è spiegata da una fantaparticella, il gravitone.
Bè, certo vuoi mettere con i fantomatici UFI visti da migliaia di persone in tutto il mondo, o con l'ominide di Atacama?
Eh, minchia, gli "scienziati" sono persone con i piedi per terra, mica visionari...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 31/7/2015 14:52  Aggiornato: 31/7/2015 14:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
Questa prosperità diventa a livello statistico un vantaggio, è l'assenza di questo vantaggio che nel tempo può portare all'estinzione, oppure alla sopraffazione da parte della specie che il vantaggio ce l'ha.


No caro, non "puo'", "deve", altrimenti Darwin lo mettiamo nel cesso, com'è giusto che sia.
E infatti, nella realtà, è il "deve", ciò che osserviamo e ciò può essere spiegato solo con una necessità, necessità determinata dalla riprogrammazione automatica del DNA.
Il DNA è un serpente (ci starebbe bene la Rettore, ora )...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
mc
Inviato: 31/7/2015 15:13  Aggiornato: 31/7/2015 15:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Toussaint
Citazione:
Ma che è 'sta crociata contro le speculazioni?

I sassi non millantano certezze, per cui sono piu' credibili degli speculatori.

Il discorso e' SEMPRE stato sui livelli di speculazione:
speculare agganciati alla realta' e' scientifico ed e' un gran pregio dei piu' intelligenti.

Speculare sulle speculazioni e' incautamente idiota perche' e' un meccanismo che si autoalimenta e di cui e' facile perdere il controllo.
Senza contare che in termini comunicativi e' un suicidio.
Sull'altare delle speculazioni infinite vengono immolati l'intelligibilita', la coerenza, e, soprattutto, l'unione di intenti.
Le speculazioni in genere sono di tipo soggettivo, basate sul proprio punto di vista, cosa che tendenzialmente potrebbe creare facilmente incomprensioni e divisioni.

****

E dire che il discorso e' stato affrontato in almeno 5 forum e articoli, e vi hai pure partecipato... (sempre che ignorare cio' che ti si diceva possa essere considerato tale).

Lascia stare i sassi e concentrati su cio' che si argomenta, avresti evitato una domanda inutile (e profondamente irritante per i motivi espressi poc'anzi) ... e tutto il resto dello show auto propagandistico che e' toccato sorbirci ovunque.

mc

toussaint
Inviato: 31/7/2015 15:35  Aggiornato: 31/7/2015 15:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Ma parliamo di questa benedetta acqua, allora.
Le caratteristiche del nostro pianeta sembra che, alla fine, c'entrino ben poco perché recenti teorie indicano che l'acqua è...
EXTRATERRESTRE!!!

Sarebbe infatti piovuta sulla Terra grazie a delle meteoriti, nei primissimi momenti della formazione del pianeta.
E allora, perché mai ciò non potrebbe essere accaduto su altri pianeti?
Ma non finisce qui, siccome il pianeta in quel tempo era assai inospitale, quell'acqua sarebbe dovuta evaporare rapidissimamente e non lo fece. Come mai?
Mi sembra che in realtà non si sappia un cazzo di nulla e c'è gente qui che osa ridicolizzare chi specula su altre questioni, poggiando su fondamenta ben più solide di chi argomenta sull'origine della vita.

La Terra è nata bagnata (sporcacciona...)


edit: i primi batteri erano pure anaerobi ossia non avevano bisogno di ossigeno...

edit2: Mc, continui con questi attacchi personali oltretutto senza alcun appiglio neanche piccolo, visto che mi stavo rivolgendo (come da premessa al post) a tutti gli utenti non a te personalmente, quindi direi che hai ampiamente rotto il cazzo...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Antdbnkrs
Inviato: 31/7/2015 16:27  Aggiornato: 31/7/2015 16:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Per quanto riguarda la vita... e come si crea... vi consiglio di guardare questo documentario

https://www.youtube.com/watch?t=173&v=610mWwSTGw4

horselover
Inviato: 31/7/2015 16:56  Aggiornato: 31/7/2015 16:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
guardate che anche sulla terra esistono (nelle profondità oceaniche) forme di vita basate sullo zolfo

mc
Inviato: 31/7/2015 17:04  Aggiornato: 31/7/2015 17:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Toussaint
Citazione:
Mc, continui con questi attacchi personali oltretutto senza alcun appiglio neanche piccolo, visto che mi stavo rivolgendo (come da premessa al post) a tutti gli utenti non a te personalmente, quindi direi che hai ampiamente rotto il cazzo...

Fammi capire:
non ti sembro una utenza???
Non sono andato fuori tema e non ho nemmeno mentito. Per cui... Contro-rispondi o taci. E' piu facile di quanto sembri.
Se c'e' uno che non si puo' proprio lamentare di essere trattato cosi', quello sei proprio tu.

Non si puo' parlare di un attacco personale, se e' la descrizione dei fatti accaduti.
Poi il tuo tono sarcastico ... di sufficienza... e' palpabile anche nel post che rivolgi in generale... quindi, di cosa ti lamenti?
E' una tua prerogativa? Mi adatto al format usato.

*****

Non si capisce proprio questo tuo disappunto...

*****

E' un post argomentato fino all'ultimo pensiero sul tema e sulla impostazione da "pazzesco", quella che reputo irritante, immotivatamente sicura e strutturata su basi discutibili.
Infatti, le discuto e le ho discusse in quel post.
Lo trovi un attacco personale perche' descrive la realta' ed, evidentemente, e' proprio la realta' ad offenderti.
Ma non la si puo' sfuggire, purtroppo per tutti... fattene una ragione.

Citazione:
Mc, continui con questi attacchi personali oltretutto senza alcun appiglio neanche piccolo, visto che mi stavo rivolgendo (come da premessa al post) a tutti gli utenti non a te personalmente

Ahhahah... ti nascondi dietro uno stecchino come nei cartoni animati:
ti vedo... Sai!?
A "tutti gli utenti"... lo hai scritto tu, vero?
Stai prendendo tempo? Non c'e' fretta... tranquillo.

Citazione:
quindi direi che hai ampiamente rotto il cazzo...

Di cosa? ... di dire le cose come stanno...?
Mica te ne puoi lamentare.... soprattutto ripensando al passato recente...

mc

Rickard
Inviato: 31/7/2015 18:43  Aggiornato: 31/7/2015 18:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
toussaint
Citazione:
Mozione d'ordine a tutti gli utenti (e anche al master) di LC.
Ma che è 'sta crociata contro le speculazioni?
La speculazione è l'unica cosa che ci distingue da un sasso.
E tutto ciò che viene affermato al mondo è frutto di speculazione.

Se qualcosa è basato su ciò che è osservabile, sulle conoscenze e su dei risultati è una ipotesi, o quantomeno una speculazione che ha un suo fondamento.

Speculare a ruota libera porta a costruire ipotesi basate su altre ipotesi, con la possibile (e molto concreta) conseguenza di dimenticarsi la natura speculativa dei propri ragionamenti, che vengono “trasformati” in fatti dopo un numero di passaggi sufficiente a far scordare che si trattava di mere speculazioni.

Citazione:
Ma perché, esistono prove provate sulla natura della gravità?

L’ipotesi del gravitone non è “campata in aria” o frutto del capriccio di qualche scienziato. È basata su molti dati e conoscenze di tipo indiretto, che portano a ipotizzare come plausibile l’esistenza di tale particella. Non ci vedo nulla di strano. Anche il bosone di Higgs era qualcosa di teorico, finché non sono riusciti a dimostrarne sperimentalmente l’esistenza. Vera scienza: si studia, si ipotizza, si fanno esperimenti e si traggono conclusioni.

C’è molta differenza fra le “speculazioni” di chi si basa su dati e conoscenze per cercare di scoprire qualcosa di nuovo e quelle di chi le spara a raffica per il gusto di farlo o di andare contro a ciò che viene percepito come “mainstream”.

Vediamo ora qualcuna delle tue speculazioni.

Citazione:
L'evoluzione è generata dall'adattamento, ma non per via riproduttiva, o meglio c'è anche quella via ma non è la principale ed è molto più lenta e in genere produce mutazioni sfavorevoli più che favorevoli alla vita, a causa del crossing over che è processo puramente casuale.

La mutazione è intrinsecamente casuale, se porta a benefici e favorisce l’organismo mutato, sarà una caratteristica conservata e valorizzata, altrimenti andrà sparendo. Esattamente cosa intendi per “via riproduttiva”? E poi l’evoluzione si basa su fattori diversi, l’adattamento è uno di questi, ma non l’unico.

Citazione:
Invece, l'adattamento è INTELLIGENTE, il DNA è un codice che si autoriprogramma, quando cambiano le condizioni cambiano le forme di vita, in tempi anche brevissimi, pochi anni.

C’è qualche esempio di vita che si sia evoluta in “pochi anni”? Cosa si intende poi per “pochi anni”?

Citazione:
Da ciò deriva anche un'ulteriore potenzialità, ancora inesplorata se non da persone del tutto eccezionali, ossia la capacità di auto-guarigione.

Di nuovo, ci sono esempi documentati (cioè provati oltre ogni dubbio) di persone che avrebbero tali capacità? Cosa s’intende esattamente per “auto-guarigione”?

Citazione:
L'autocoscienza, la capacità di riflettere su sè stessi non è una POTENZIALITA' insita nel DNA (almeno come funzione competamente definita), altrimenti si sarebbe sviluppata in altre specie viventi.

Infatti l’animale umano non è per niente l’unico ad aver raggiunto l’autocoscienza. Consiglio la lettura di questa dichiarazione, che smonta il mito della unicità umana nel possedere coscienza di sé.

A questo, si aggiungono le montagne di prove ed esperimenti che certificano l’intelligenza e la coscienza di molti animali, come elefanti, delfini, primati, corvi ecc.

Citazione:
edit: tra l'altro, sembra che la capacità di adattamento intelligente del DNA sia inversamente proporzionale alla presenza di un livello di autocoscienza,

Sembra? A chi sembra? Perché sembra così? Facile fare mille dichiarazioni senza documentarne mezza, dando tutto per scontato e acquisito.

Citazione:
Ma parliamo di questa benedetta acqua, allora.
Le caratteristiche del nostro pianeta sembra che, alla fine, c'entrino ben poco perché recenti teorie indicano che l'acqua è...
EXTRATERRESTRE!!!

Sarebbe infatti piovuta sulla Terra grazie a delle meteoriti, nei primissimi momenti della formazione del pianeta.

L’articolo che tu stesso linki non dice questa cosa. Dice che l’acqua potrebbe essere stata presente da poco dopo la formazione della Terra, grazie anche ad alcuni meteoriti. Non dice affatto che tutta l’acqua presente sul pianeta è di origine meteorica.

Citazione:
E allora, perché mai ciò non potrebbe essere accaduto su altri pianeti?

Potrebbe, ma finché non si troverà un esempio, rimane una speculazione. Basata su un’altra speculazione (acqua totalmente di origine meteorica).

Citazione:
Ma non finisce qui, siccome il pianeta in quel tempo era assai inospitale, quell'acqua sarebbe dovuta evaporare rapidissimamente e non lo fece. Come mai?

Sarà anche evaporata, ma poi è rimasta nel circuito naturale della Terra. Gli oceani non sono nati assieme alla Terra, ma dopo, e questo anche dando per buona l’ipotesi di una presenza d’acqua fin dagli albori del pianeta.

Citazione:
Mi sembra che in realtà non si sappia un cazzo di nulla e c'è gente qui che osa ridicolizzare chi specula su altre questioni, poggiando su fondamenta ben più solide di chi argomenta sull'origine della vita.

No, “non si sa un cazzo” è una comoda scusa per cercare di dare a qualunque ipotesi la stessa dignità e tale approccio è spesso frutto dell’ignoranza di chi lo utilizza, perché semplicemente non ha conoscenze sulla materia interessata e anziché cercare di acquisire si limita ad andare “a intuito”, cercando una spiegazione che “gli torni”, e sovente facendosi fuorviare dai primi risultati di distratte ricerche di Google.

Il tono sarcastico, stracolmo di faccine e sostanzialmente fancazzista non aiuta.

horselover
Citazione:
guardate che anche sulla terra esistono (nelle profondità oceaniche) forme di vita basate sullo zolfo

A quali forme di vita ti riferisci?

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Slobbysta
Inviato: 31/7/2015 18:48  Aggiornato: 31/7/2015 18:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
La speculazione è l'unica cosa che ci distingue da un sasso.



Ma insomma con un po' di fantasia si potrebbe formularla meglio...l'uomo mica può vedere tutto, ci potrebbero esser forme di vita non captabili ...lo stesso uomo, chissà, potrebbe esser animato da "vibrazioni" esterne alla stessa carcassa che lo assembla...molti minerali interagiscono come antenne, deviano flussi di energia....

Citazione:
Ma perché, esistono prove provate sulla natura della gravità?


Ho trovato questo ma son troppo ignorante per sbugiardare il ragionamento...
http://ilquieora.blogspot.ch/2015/01/la-terra-e-ferma-non-si-muove-e-non-gira-su-se-stessa-video.html
Fosse attendibile...cambierebbe di parecchio la visione del cosmo!

Slobbysta

horselover
Inviato: 31/7/2015 19:38  Aggiornato: 31/7/2015 19:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
mi riferisco a delle specie di vermi giganti che vivono nelle fratture della crosta terrestre la dove è più sottile (sui fondali oceanici) si nutrono di zolfo respirano metano ed emettono ossigeno come noi emettiamo anidride carbonica. probabilmente sono residui delle prima forme di vita che hanno abitato il pianeta miliardi di anni fa. ne parlò il national geographic di novembre 1979

horselover
Inviato: 31/7/2015 20:09  Aggiornato: 31/7/2015 20:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
per quanto riguarda l'evoluzione volevo segnalare il problema dell'occhio che già turbava lo stesso darwin, infatti un occhio o vede o non vede e un occhio evoluto al 90 per cento non ha senso. quello che piero angela e quelli come lui stanno cercando di nascondere è che la creazione (dio non c'entra per niente) è ancora in atto. con i moderni mezzi della biologia molecolare scrutando nell'infinitamente piccolo si è scoperto che la vita non è fatta ad albero e che la materia si crea dal nulla. scienza e religione per una volta sono d'accordo per non farne sapere nulla in giro.

infosauro
Inviato: 31/7/2015 22:48  Aggiornato: 31/7/2015 23:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Citazione:
mi riferisco a delle specie di vermi giganti che vivono nelle fratture della crosta terrestre la dove è più sottile (sui fondali oceanici) si nutrono di zolfo respirano metano ed emettono ossigeno come noi emettiamo anidride carbonica. probabilmente sono residui delle prima forme di vita che hanno abitato il pianeta miliardi di anni fa. ne parlò il national geographic di novembre 1979

Hai dei link a riguardo? Se si parla di una scoperta del 1979 potrebbero esserci state delle novità nel frattempo.
Citazione:
per quanto riguarda l'evoluzione volevo segnalare il problema dell'occhio che già turbava lo stesso darwin, infatti un occhio o vede o non vede e un occhio evoluto al 90 per cento non ha senso.[...]

Ci sono occhi che non vedono benissimo, ma sono in grado di distinguere la luce dall'ombra. Guardando meglio forse si potrebbero scoprire un sacco di variazioni sul tema nel mondo animale.
https://www.youtube.com/embed/3n_7U3cDMKc
https://www.youtube.com/watch?v=gNuibBjqsm0

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Sisifo358
Inviato: 4/8/2015 18:15  Aggiornato: 4/8/2015 18:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2015
Da:
Inviati: 80
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Ma poi che senso hanno notizie come questa da parte dei media dato che di pianeti simili alla Nostra Terra ce ne sono almeno un migliaio di conosciuti?

horselover
Inviato: 4/8/2015 19:49  Aggiornato: 4/8/2015 19:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
la fauna sulfurea delle fumarole abissali fu scoperta nel 1977 dal sottomarino alvin, nel 1988 l' istituto oceanografico di parigi ha pubblivato tre relazioni su di loro. non se n'è parlato più perchè la loro esistenza contraddice i postulati della termodinamica e i caposaldi della biologia. la mia fonte è cesco ciapanna

infosauro
Inviato: 5/8/2015 20:21  Aggiornato: 5/8/2015 20:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Hai qualche link?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
horselover
Inviato: 5/8/2015 20:26  Aggiornato: 5/8/2015 20:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
non ho mai link, ti ho citato national geografic di novembre 79 e le relazioni dell'88 dell'istituto oceanografico di parigi, non basta? oltretutto diffondere certe notizie su cosa c'è realmente sotto la crosta terrestre avrebbe effetti destabilizzanti sul mercato dell'energia

Suspiria
Inviato: 10/8/2015 11:38  Aggiornato: 10/8/2015 11:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
la fauna sulfurea delle fumarole abissali fu scoperta nel 1977 dal sottomarino alvin, nel 1988 l' istituto oceanografico di parigi ha pubblivato tre relazioni su di loro. non se n'è parlato più perchè la loro esistenza contraddice i postulati della termodinamica e i caposaldi della biologia. la mia fonte è cesco ciapanna



Per curiosità, ma cosa c'entra la termodinamica??

Non c'è questo "silenzio" su ciò che abita le fumarole ed i dintorni, anzi... Tra l'altro la scoperta aggiunge un'ipotesi in più su dove possano essersi formati i primi organismi visto che la presenza di molte molecole e di temperature diverse lungo la colonna d'acqua delle fumarole, livelli di ph compresi, possono aver favorito la formazione di molecole organiche e da qui alla vita.
Poi c'è sempre il discorso degli adattamenti successivi degli organismi ai vari ambienti.

Non vedo dove sia messa in discussione la biologia visto che tutt'ora ci studiano sopra.

horselover
Inviato: 10/8/2015 12:25  Aggiornato: 10/8/2015 12:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
per via della creazione dal nulla

Suspiria
Inviato: 10/8/2015 12:51  Aggiornato: 10/8/2015 12:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Ma non sono certo le fumarole che scardinano il tutto e nemmeno che tutto viene accantonato perchè scomodo. E' tutta roba che tranquillamente c'è nei libri e nei corsi universitari.
Certe affermazioni sono quindi notizie e nozioni più che false.

Poi tra l'altro molecole organiche o precursori di queste si formano anche nello spazio. Amminoacidi sono stati trovati nei meteoriti.

La materia insomma non sta certo dietro alle nostre "fisime" o ai nostri dubbi.
Gli elementi e le molecole reagiscono insieme a certe condizioni e fattori.
Vuoi per ignoranza o per altro, ci stupiamo di qualcosa che normalmente avviene per via di leggi fisiche e chimiche.

Cheto
Inviato: 10/8/2015 13:15  Aggiornato: 10/8/2015 13:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2009
Da: Lugano
Inviati: 64
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@infosauro
Citazione:
Hai qualche link?

scusate, a prescindere dalle giuste osservazioni di Suspiria, ho provato, per curiosità a cercare su Internet liks in merito ai vermi descritti da horselover.
Ce ne sono molti, per esempio mi piace questa pagina
Five creatures that prove life could exist on other planets or in space

Summa scientia nihil scire
Suspiria
Inviato: 10/8/2015 14:03  Aggiornato: 10/8/2015 14:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Sì, sulla Terra ci sono svariati organismi detti estremofili, soprattutto batteri, che vivono in condizioni particolari, da temperature sotto lo 0 a più di 100°, che possono disidratarsi quasi completamente, resistere a radiazioni, pressioni elevate ecc...
Ora da qui a dire che sono prova che la vita c'è su altri pianeti o nello spazio...insomma...di sicuro ci fa sperare ed ipotizzare che possa esserci.

Giusto per curiosità, campioni di resistenza sono dei curiosi animaletti, grandi non più di un millimetro, chiamati tardigradi.
Sono stati messi in svariate condizioni critiche e avverse, perfino sotto vuoto, e alcune specie riescono a sopravvivere. Radiazioni, pressioni alte, temperature molto basse o elevate ecc... in alcune specie ed esemplari non hanno intaccato la capacità di sopravvivenza ed anche di riprodursi in seguito.
Riescono a creare condizioni di stasi e quiescenza (criptobiosi), con vari accorgimenti, a seconda della condizione di stress. E possono sopravvivere da qualche mese a qualche anno.

horselover
Inviato: 10/8/2015 14:07  Aggiornato: 10/8/2015 14:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
sicuramente ne sapete più di me e avete ragione, però piero angela non ne ha parlato e il grande pubblico non ne sa nulla

Suspiria
Inviato: 10/8/2015 14:14  Aggiornato: 10/8/2015 14:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
E se Piero Angela non ne ha parlato che vorrebbe dire scusa?

Posso capire che la maggioranza della gente non conosca l'argomento o certe curiosità. Spesso sono nozioni che sono conosciute da chi fa certi studi.
Ma sai quante ce ne sono ed in tutte le branche del sapere?

mc
Inviato: 10/8/2015 15:25  Aggiornato: 10/8/2015 15:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Suspiria
Citazione:
E se Piero Angela non ne ha parlato che vorrebbe dire scusa?

... ad occhio era (credo fosse) una battuta ...

Interessanti precisazioni le tue. Grazie.

mc

Sisifo358
Inviato: 10/8/2015 19:17  Aggiornato: 10/8/2015 19:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2015
Da:
Inviati: 80
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
@ horselover

Citazione:
la fauna sulfurea delle fumarole abissali fu scoperta nel 1977 dal sottomarino alvin, nel 1988 l' istituto oceanografico di parigi ha pubblivato tre relazioni su di loro. non se n'è parlato più perchè la loro esistenza contraddice i postulati della termodinamica e i caposaldi della biologia. la mia fonte è cesco ciapanna

Avevo letto qualcosa al riguardo anni fa, forse a proposito degli estremofili.
Interessanti informazioni, grazie, me ne ero quasi dimenticato!

horselover
Inviato: 10/8/2015 21:08  Aggiornato: 10/8/2015 21:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
il punto è proprio che certe cose le sappiano solo gli specialisti, che a volte sono talmente specializzati che non riescono a unire i puntini per vedere il quadro generale. sicuramente è ben noto agli specialisti e ci saranno unn sacco di link sull'origrne endogena del petrolio, però la gente non ne sa niente. avevo citato i vermi sottomarini solo per dire che è assurdo pensare che non possa esserci vita su altri mondi senza le nostre stesse condizioni

Suspiria
Inviato: 10/8/2015 22:27  Aggiornato: 10/8/2015 22:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
In linea di massima qualche informazione sul petrolio te la dà la scuola poi è chiaro che chi fa il geologo o il chimico ne debba sapere 100 volte più perchè fa parte del suo lavoro e ne studia il meccanismo fine nei particolari.
Non riesco a capire il tuo discorso.

horselover
Inviato: 11/8/2015 16:27  Aggiornato: 11/8/2015 16:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
non mi sembra giusto che a scuola insegnino cose false

Suspiria
Inviato: 11/8/2015 16:40  Aggiornato: 11/8/2015 16:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello

A che ti riferisci scusa?

Cosa di falso la scuola insegnerebbe sul petrolio o altro?

horselover
Inviato: 11/8/2015 19:23  Aggiornato: 11/8/2015 19:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
la chimica che si insegna a scuola (o quella che si insegnava ai miei tempi) era falsa tanto è vero che all'università ti dicevano di dimenticarla. probabilmente la stessa cosa vale per altre discipline tipo archeologia, biologia etc etc . riguardo al petrolio dicono che si è formato da materiale vegetale finito sottoterra(verosimile per il carbone) invece da anni si sa che endogeno e quindi non finirà mai.

Suspiria
Inviato: 11/8/2015 22:54  Aggiornato: 11/8/2015 22:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Stavo in pensiero...mancava la sparata plateale sulla falsità di qualche branca scientifica. Ma che stai dicendo, dai!!

Ma se era o è falsa, che l'insegnano a fare lachimica così com'è????
Pensa te quanti laureati e poi professionisti inetti dovrebbero uscire dall'università con questo presupposto!!!

Poi nessuno dice che il petrolio si forma solo dai vegetali, ma da organismi che finiscono sotto sedimenti, soprattutto marini, per cui ci trovi anche animali.

Fai un pò tu. Poi se per te è falsa la chimica dovrebbe anche puzzarti il fatto che le teorie di questo Ciapanna tanto vere non sono.
Però si vede che certe balle per qualcuno son digeribili!!

horselover
Inviato: 11/8/2015 23:22  Aggiornato: 11/8/2015 23:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
ciapanna non c'entra, quando ho dato l'esame di chimica all'università nel libro c'era scritto papale papale quello che ho scritto prima.

Suspiria
Inviato: 12/8/2015 8:42  Aggiornato: 12/8/2015 8:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Abbi pazienza ma quello che dici non è credibile.
Io non so se davvero hai fatto un corso di laurea scientifico e se lo hai fatto, quanti anni fa, ma non mi pare che oggi sia ribaltato il discorso del petrolio che si forma da materia organica in certe condizioni particolari.

Su Ciapanna quello che volevo far notare è che dici che la chimica è sbagliata (tutta o in parte???) però non critichi Ciapanna che ti ha detto anche lui qualcosa che non risponde al vero.

horselover
Inviato: 12/8/2015 16:50  Aggiornato: 12/8/2015 16:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
cosa ha detto ciapanna di non vero? per quanto riguarda la chimica puoi anche non crederci, ma le cose stanno come ti ho detto. riguardo al petrolio la tua ipotesi (quella scolastica) è indimostrata e inverosimile.

Suspiria
Inviato: 12/8/2015 16:57  Aggiornato: 12/8/2015 16:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Ma non avevi detto poco più sopra che la tua fonte è Ciapanna a proposito del discorso della biologia e delle fumarole marine???

horselover
Inviato: 12/8/2015 17:47  Aggiornato: 12/8/2015 17:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
si, nnel senso che ciapanna è stato l' unico (che io sappia) a riportare l'articolo di national geografic e ad andare a cercare le relazioni dell' istituto oceanografico di parigi.

Suspiria
Inviato: 13/8/2015 8:58  Aggiornato: 13/8/2015 8:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 426
 Re: Andiamo tutti sul pianeta gemello
Giusto per finire di capire, è Ciapanna che diceva che la scoperta era tenuta da parte perchè scomoda a livello biologico o se non lui, chi lo ha affermato?


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA