Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Referendum greco: è l'inizio della fine
Inviato da Redazione il 5/7/2015 18:10:00 (12841 letture)

La fine dell'Europa è iniziata. Almeno, dell'Europa come la conosciamo oggi: l'Europa dei banchieri e dei finanzieri che fino ad oggi ha fatto il bello e il cattivo tempo con le nazioni più deboli.

Di questo, in futuro, non potremo che ringraziare Tsipras ed il popolo greco che oggi ha votato con lui.

Al di là del risultato del voto - che non porterà comunque ad un'uscita automatica della Grecia dall'Euro - tre sono i fatti importanti che hanno segnato la storia di oggi:

1 - Finalmente, un partito di opposizione ha dimostrato che è possibile venire eletti con un mandato preciso, e mantenere quel mandato anche se ci si ritrova contro il mondo intero. Tsipras è stato eletto con il compito preciso di porre fine all'umiliante condizione di austerity in cui la Grecia viveva ormai da anni, ed ha dimostrato di saper fare tutto il possibile per onorare quel mandato. [...]

2 - Tenendo un referendum popolare su una questione di vitale importanza per un'intera nazione, si è tornato ad affermare il principio per cui devono essere i popoli in prima persona - e non i loro governi - a decidere del proprio futuro. E non è un caso che questo sia avvenuto proprio nella nazione che la democrazia l'aveva inventata.

3 - Come conseguenza di quanto sopra, da oggi gli strozzini della finanza internazionale sanno che non potranno più contare solo sulla (facile) manipolazione di qualche burattino messo da loro al governo delle varie nazioni, ma che dovranno fare i conti con le nazioni stesse, per tutte le questioni di vitale importanza che le riguardano.

In conclusione, l'importanza del risultato di oggi non sta tanto in quale tipo di traversie dovranno affrontare i greci nel prossimo futuro (quelle dovranno affrontarle in ogni caso), ma nell'aver affermato - o meglio riaffermato - alcuni principi di fondamentale importanza per la vita e per il progresso di tutti i popoli.

E' dalla riaffermazione di questi principi che potremo tutti trarre un grande vantaggio nel nostro futuro.

Massimo Mazzucco

Voto: 8.00 (8 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
fefochip
Inviato: 5/7/2015 18:22  Aggiornato: 5/7/2015 18:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Referendum greco ...
molti prevedono che se la grecia esce dall'euro dopo questo referendum poi seguiranno altri paesi come la spagna ,l'italia ,ecc insomma un effetto domino.

ma da noi non c'è il rischio perche pure se fanno un referendum del genere poi i politici non se lo cacano come hanno fatto per l'acqua e i finanziamenti ai partiti

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Condor96
Inviato: 5/7/2015 18:58  Aggiornato: 5/7/2015 18:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da: Misteriosa
Inviati: 147
 Re: Referendum greco ...
Secondo sondaggi telefonici, il NO è in vantaggio.



HOPE

Oikle
Inviato: 5/7/2015 19:00  Aggiornato: 5/7/2015 19:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/11/2013
Da:
Inviati: 72
 Re: Referendum greco ...
Prevedo una vittoria di chi vuol(farli) rimanere nell'€.
L'esito sarà un 55% minimo.
Ma non mi sorprenderei se arrivassero al 66%.
Si sa queste cose vanno così.
Per questo ho parlato di voto palese facoltativo con firma da affiancare al voto sul registro.
Invece basterà un piccolo giochetto informatico da quattro soldi, ed ecco che i Greci "hanno ancora fiducia in questa nostra grande Europa, faro della democrazia e della civiltà".

Rodpariah
Inviato: 5/7/2015 19:03  Aggiornato: 5/7/2015 19:03
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Referendum greco ...
http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2015-07-05/grecia-voto-testa-testa-sondaggi-tsipras-oggi-democrazia-batte-paura-144328.shtml?uuid=AChl3BM

Molti hanno preferito recarsi presto a votare per poi proseguire verso le vicine spiagge e godersi al mare questa calda (30° C) e assolata giornata ateniese.
di Michela Finizio con un articolo di Katerina Petta - Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/18jc0w


Interessante che la propaganda anti-greco sfaticato,negligente e indolente continui ancora.

Rodpariah
Inviato: 5/7/2015 19:07  Aggiornato: 5/7/2015 19:09
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Referendum greco ...
Pare che vada avanti il NO sul mio link,
ma abbiamo abbastanza esperienze di "magheggi" vari e strane incoerenze tra sondaggi e risultati,
o spoglio e risultati !

Condor96
Inviato: 5/7/2015 19:09  Aggiornato: 5/7/2015 19:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da: Misteriosa
Inviati: 147
 Re: Referendum greco ...
Rodpariah: Aspettiamo quindi ... molto meglio

Redazione
Inviato: 5/7/2015 19:21  Aggiornato: 5/7/2015 19:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Referendum greco ...
OIKLE: "Prevedo una vittoria di chi vuol (farli) rimanere nell'€."

Guarda che il referendum non è sull'uscita dall'Euro. E' sulle condizioni più o meno favorevoli (leggi: più o meno umilianti) a cui i greci ci resteranno. Almeno per ora.

Se vincesse il sì, Tsipras dovrebbe dimettersi, ed i greci verrebbero piegati a condizioni umilianti da un nuovo burattino di Bruxelles.

Se vincesse il no, Tsipras rimane al suo posto, ed avrà un maggiore potere contrattuale a Bruxelles.

Antdbnkrs
Inviato: 5/7/2015 19:23  Aggiornato: 5/7/2015 19:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
ore 19:23

60% NO - 40% SI

Rodpariah
Inviato: 5/7/2015 19:27  Aggiornato: 5/7/2015 19:27
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
59.8 % per il no?

Ok,sono complottista fino in fondo,a Bruxelles e Berlino vogliono che vinca il no!

bernuga
Inviato: 5/7/2015 19:30  Aggiornato: 5/7/2015 19:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Considerato l'attacco/ricatto subito dai Greci con le banche chiuse, la paura di non rivedere i propri soldi, la paura di non avere piu' denaro se dovessero uscire dall'euro, non capisco come mai Tsipras non abbia detto nulla di cio' che potrebbe succedere da domani nel caso vincessero i NO, parlo di informare la popolazione su un eventuale piano B per tranquillizzarli.Perche' un piano B devono averlo, giusto?Magari si chiama Russia.
Dico questo perche' hanno detto che le banche sarebbero riaperte dopo i risultati del referendum.Perche' aspettare i risultati se non per fare terrorismo psicologico?

PS @Max avevi visto il video dell'astronauta ISS che avevo postato in commento liberi?

Rodpariah
Inviato: 5/7/2015 19:44  Aggiornato: 5/7/2015 19:44
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
E che deve succedere;piu' buio della mezzanotte....

Semplicemente ci si siede intorno al tavolo delle trattative,per discutere di un nuovo piano,con Tsipras che avra' una voce piu' grossa del solito ma la Grecia restera' nei guai cmq.

Non penso che per una volta che uno stato membro in 14-15 anni abbia detto un NO,il resto degli altri stati decidano di cacciarla dall'UE.

Piuttosto e' interessante vedere cosa succederà sui mercati domani;io prevedo un crollo e 200-300 mld di capitalizzazioni bruciate in un solo giorno,
lo spread italiano che schizza sopra i 250 punti entro fine settimana,(alla faccia del gaio Renzucolo e di Padoa che dicono che l'Italia ora e' solida)

e prossimamente l'attenzione degli speculatori e dei vampiri che si riversa sull'Italia..tanto,la Grecia e' ormai spolpata mentre il ns paese e' un'enorme mucca da mungere con assiduità.

Redazione
Inviato: 5/7/2015 19:55  Aggiornato: 5/7/2015 19:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Bernuga: vado a vedere. (La prossima volta basta che mi mandi un PM).

Oikle
Inviato: 5/7/2015 19:58  Aggiornato: 5/7/2015 19:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/11/2013
Da:
Inviati: 72
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Scusate per l'uscita. Credevo fosse sulla permanenza nell'€urozona.
Allora non credo cambierà molto per i greci.

E scusate l'O.T.
La propaganda diffonde l'idea del greco, pigro, fancazzista ecc, un po' come avviene da noi per i napoletani. Però vi dico che i greci sono molto peggio!! (non tutti). Sono razzisti, peggio dei serbi, ignoranti all'osso.
Ve ne dico una, pur vestendo(gli abiti tradizionali) di chiara provenienza turca, dicono che lo Yogurt l'hanno inventato loro....
Il personaggio principale de "il mio grosso grasso matrimonio greco" che sembra solo una macchietta posso dirvi che è il prototipo del greco nazionalista che pensa che all'inizio fu la Grecia, poi tutto il resto. Per cui tutta sta simpatia gli attuali greci, pur essendo io della Magna Grecia, non me ne fanno.

Marzo
Inviato: 5/7/2015 20:00  Aggiornato: 5/7/2015 20:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 242
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Potere contrattuale? Ma non si è ancora capito che il problema è l'euro, non la famigerata "austerità"?

In un mondo in cui le guerre sono chiamate missioni di pace, i mercenari sono diventati contractors, i partigiani diventano terroristi, gli onnivori mangiatori di carogne, io sono fiera di essere una"complottista".

Fiammifero
JohnTitor
Inviato: 5/7/2015 20:05  Aggiornato: 5/7/2015 20:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

Pispax
Inviato: 5/7/2015 20:11  Aggiornato: 5/7/2015 20:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Referendum greco ...
Redazione

Citazione:
Guarda che il referendum non è sull'uscita dall'Euro. E' sulle condizioni più o meno favorevoli (leggi: più o meno umilianti) a cui i greci ci resteranno. Almeno per ora.

Se vincesse il sì, Tsipras dovrebbe dimettersi, ed i greci verrebbero piegati a condizioni umilianti da un nuovo burattino di Bruxelles.

Se vincesse il no, Tsipras rimane al suo posto, ed avrà un maggiore potere contrattuale a Bruxelles.

Tsipras avrà sicuramente più potere contrattuale a Bruxelles.
Su questo non c'è dubbio.

Però qui la questione non è politica.
E' economica.
Tutti quanti ora sanno che Tsipras rappresenta il volere popolare greco. Tutti quanti rispetteranno il volere popolare greco.
A me comunque resta da capire in che modo il volere popolare greco possa convincere qualcuno a prestargli ancora del denaro a tasso agevolato.
Denaro che per la TERZA volta i creditori, con ogni probabilità, non riavranno indietro.

Per dire, se in Italia venisse fatto un referendum per decidere se prestare ancora soldi alla Grecia, io farei propaganda per il NO.
A meno che qualcuno non mi spieghi il senso della cosa che io devo andare in pensione a quasi 70 anni, e che faccio questo solo per avere del danaro da "prestare" alla Grecia per permettere ai greci di continuare ancora per 5 anni a andare in pensione molto prima di me, e con una pensione più alta della mia.


EDIT (ho premuto invio per errore)


Di conseguenza la situazione che mi aspetto ora è questa:

- Tsipras andrà ai prossimi vertici più legittimato.
- Chiederà condizioni migliori, forte del referendum
- Tutti quanti gli faranno una sonora pernacchia in faccia. Sia chi deve prestare i soldi, sia chi ha già fatto i suoi bei sacrifici per tornare a avere un minimo di avanzo di bilancio
- Tsipras batterà forte i piedi dicendo che l'Europa è "antidemocratica"
- Le pernacchie saranno ancora più forti. L'Europa esprimerà tutta la sua solidarietà democratica, ma non scucirà un ghello. Nessun accordo dice che è obbligata a finanziare DI NUOVO la Grecia.
- La Grecia dovrà cercare finanziamenti altrove
- Per averli a un tasso che non sia da strozzini, dovrà COMUNQUE rimettere a posto i bilanci
- Ai greci gli verrà fatto lo stesso un culo tanto. Anzi, persino più grosso che se avessero accettato l'accordo, visto che, per forza di cose, tutto quanto dovrà avvenire molto in fretta.

Se poi la Grecia deciderà di uscire dall'euro, il diametro dello sfondamento del culo sarà anche di più.

warlord
Inviato: 5/7/2015 20:27  Aggiornato: 5/7/2015 20:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Referendum greco ...
E ora vediamo quanto vale la sovranità dei popoli in questa Europa di banche e multinazionali.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Manolohd
Inviato: 5/7/2015 20:30  Aggiornato: 5/7/2015 20:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 50
 Re: Referendum greco ...
Se il referendum serve soltanto a dare più potere contrattuale, non vedo tutto sto entusiasmo da parte del popolo greco. Invece di morire in un unica soluzione lo faranno poco alla volta quindi moriranno in comode(come una sedia di chiodi) rate.
Come hanno fatto a far credere ai greci che questa fosse la loro rivincita, la loro rivoluzione?
MANOLO

« Le labbra della saggezza sono solo aperte alle orecchie della comprensione ».
«IL KYBALION».
Marzo
Inviato: 5/7/2015 20:46  Aggiornato: 5/7/2015 20:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 242
 Re: Referendum greco ...
Concordo con Manolohd, la vera vittoria sarebbe uscire dall'euro successivamente alla vittoria dei No nel Refrendum.

In un mondo in cui le guerre sono chiamate missioni di pace, i mercenari sono diventati contractors, i partigiani diventano terroristi, gli onnivori mangiatori di carogne, io sono fiera di essere una"complottista".

Fiammifero
Redazione
Inviato: 5/7/2015 20:49  Aggiornato: 5/7/2015 20:49
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Referendum greco ...
MARZO: "la vera vittoria sarebbe uscire dall'euro successivamente alla vittoria dei No nel Refrendum."

Nessuno dice che non succederà. Ma non è il prossimo passo.

Il prossimo passo è il problema posto (correttamente, a mio parere) da Pispax.

SuperFed
Inviato: 5/7/2015 20:49  Aggiornato: 5/7/2015 20:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Referendum greco ...
Giustissimo il titolo del tread.

Inizia per la Grecia il tratto finale del calvario, il più drammatico.

Mentre alla BCE appronteranno un calendario dilazionato nell'arco di pochi anni per dismettere L'euro in Grecia I disordini e le disfunzioni nel paese peggioreranno. Se la rabbia popolare a questo punto disperata dovesse arrivare a bloccare I trasporti la Grecia rischia l'africanizzazione. A questo punto il governo che succederà a Tsipras, appoggiato dalla casta dei greci ricchi, intoccabuili e coi capitali al sicuro, varerà misure draconiane per l'ordine pubblico. Fine del diritto di sciopero, scioglimento dei sindacati. Tuttavia tenteranno allo stesso tempo un piano di ricostruzione del paese. Come fare? La Russia interverrà poco secondo me. Chiameranno le compagnie cinesi per la gestione ed il rilancio delle infrastrutture, dei porti e dell reti di trasporto (cosa già iniziata per altro). I cinesi invieranno, proprio come in Africa, una quota di cittadini cinesi a stabilirsi in Grecia, a rilevare gli esercizi commerciali e le piccolo aziende estinte e ad occupare gli spazi lasciati aperti dall'ultima tranche di emigrazione alla disperata dei greci. Quei greci ricchi che dovessero decider alla fine di reinvestire nel loro paese lo faranno in progetti e attività che impiegheranno la forza lavoro locale ALLE STESSE CONDIZIONI DELLE COMPAGNIE CINESI.

Per ora mi fermo qui, che la stretta al cuore è già arrivata.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
Pac Man
Inviato: 5/7/2015 20:52  Aggiornato: 5/7/2015 20:52
So tutto
Iscritto: 19/6/2015
Da:
Inviati: 17
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Bene.
1-Tsipras ha avuto la determinazione, la coerenza e il coraggio. Tanto di cappello, concordo.
2-Si è affermato un principio, ma purtroppo i principi oggi come oggi sono fragili e manipolabili (a titolo di esempio vedasi il rapporto dell'europa con l'immigrazione via mare: tutti a piagnucolare davanti alle telecamere ad ogni tragedia nel mediterraneo, tutti così fieramente ipocriti e poi tutti a scaricare barili e fregarsene altamente). Da domani non credo vedremo una rivoluzione e una schiera di crisi di coscienze negli uffici della BCE o del FMI eccetera. Piano con l'ottimismo.
3-Gli strozzini della finanza internazionale continueranno a fare il loro lavoro e i governi delle varie nazioni a genuflettersi perché (e qui vengo al punto vero): non vedo tanti altri Tsipras in giro per l'Europa, anzi ce n'è stato solo uno. Gli altri sono deboli, vigliacchi, venduti, incapaci o tutte le quattro cose insieme. Vedo opportunismo e calcolo politico, semmai.
Un punto molto importante è invece il dibattito che questo referendum sta generando (sorvolando su chi lo genera, in buona parte gentaglia che salta sul carro del vincitore), perché obbligherà molti a riflettere, a farsi una opinione e ad avere accesso a dati, punti di vista e analisi che fino a poco tempo fa erano solo per pochi, soprattutto su internet.
Questo sì. Ma per natura sono cauto.

robcoppola
Inviato: 5/7/2015 20:54  Aggiornato: 5/7/2015 20:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/6/2011
Da:
Inviati: 198
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Grandioso risultato!!
Ora Tsipras e Varoufakis hanno la possibilità di minare il terreno su cui poggiano i piedi gli sciacalli che dettano le politiche europee.
Naturalmente la loro missione sarà estremamente difficile visto il contesto da cui partono ma nulla è impossibile. Attendiamo i prossimi sviluppi.

P.S.: notate la lega ladrona quanto sia ambigua sul risultato di Tsipras ?

L'ottimista proclama che viviamo nel migliore dei mondi possibili; il pessimista teme che possa essere vero.
(James Branch Cabell)
polaris
Inviato: 5/7/2015 21:26  Aggiornato: 5/7/2015 21:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
m4x
Inviato: 5/7/2015 21:30  Aggiornato: 5/7/2015 21:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Vittoria, cazzo.

Nihander
Inviato: 5/7/2015 21:37  Aggiornato: 5/7/2015 21:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Referendum greco ...
Sarà curioso vedere cosa succederà se la Banca Europea chiedesse indietro tutti i soldi che ha prestato alle Banche Greche (circa 89 miliardi di euro fino ad ora) per la crisi di liquidità. Sarebbero dichiarate tutti in default domani e Martedì dovrebbero essere nazionalizzate con un costo intorno ai 60 miliardi, soldi che a questo punto non riesco nemmeno a immaginare chi possa prestarli loro. Le casse greche sono a 0. Hanno bisogno di quella che viene definita ricapitalizzazione e stanno dicendo ai loro maggiori azionisti, che sono gli unici a poterla salvare, che non hanno alcuna intenzione di far quadrare i conti.

Secondo me tutto questo è pura follia.

Vmagic
Inviato: 5/7/2015 21:46  Aggiornato: 5/7/2015 21:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
QUALCUNO CREDE ALLA LEGALITA' DEL REFERENDUM IN GRECIA? AHAHA

https://www.youtube.com/watch?v=SarzikCe7pQ

scrapolla
Inviato: 5/7/2015 21:51  Aggiornato: 5/7/2015 21:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2005
Da: puglia, molto puglia
Inviati: 66
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
I telefoni in europa sono bollenti, c'è OBAMA che cerca di chiamare la Merkel da ore, Angela fra tutti i BIP BIP non riconosce l'avviso di chiamata...

si Tzipras ora è più forte, riceverà le pernacchie fino a quando dall'Europa non risponderanno a quella telefonata dagli USA... non si possono certo permettere di cambiare la geopolitica e "regalare" la Grecia alla sfera russa... poi c'è il BRICS... che diventerà BRICSG ?

C'è vita fuori dall'Euro? - se dovessero scoprirlo chi lo spiega al popolo bue?





edit: Scrutinio Referendum Min. Interni Greco

Citazione:
Ultimo avvertimento...
Sertes
Inviato: 5/7/2015 21:59  Aggiornato: 5/7/2015 21:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Godo di più per i soldi che ha perso Nihander che per il risultato epocale


Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Antdbnkrs
Inviato: 5/7/2015 22:03  Aggiornato: 5/7/2015 22:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
GREXIT = BRICSG ?

Nihander
Inviato: 5/7/2015 22:05  Aggiornato: 5/7/2015 22:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Perso? E Perchè? Ho incassato il +2,5% di mercoledì, che in leva a 20 fa il 50%. Io non perdo mai. Ho cominciato da 0 e sono qui perchè so quando entrare e uscire sertes. Ho navigato attraverso la crisi dei Subprime e ho speculato sul ribasso del petrolio.

Per esempio venerdì ho aperto una posizione di copertura su MPS in short. Domani le banche andranno giù e io farò altri soldi. Ti ripeto, nelle crisi la gente come me guadagna di più, perchè per me la volatilità dei mercati significa solo ampliamento dei margini di guadagno. Chi ci rimette sono i dipendenti pubblici e gli imprenditori, perchè loro, in Grecia, da domani andranno incontro a un crollo del PIL che, se replicasse l'andamento di quello argentino, li porterà a 80 miliardi di euro, pari a 8000 euro/capite.

Cos'è l'Argentina ve la siete dimenticata?

PIL 2001 pre default: 325,5 x10^9$; PIL 2002 post default: 123x10^9$. E l'Argentina ne aveva di roba da esportare.

fonte: https://www.google.it/search?q=PIL+Argentina&ie=utf-8&oe=utf-8&gws_rd=cr&ei=o4-ZVcKUIKiAzAPRh7K4Ag

FrancescaR
Inviato: 5/7/2015 22:15  Aggiornato: 5/7/2015 22:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
<><><><><>


Sabato è uscito l'articolo de Il manifesto:

"Alleanze. Il summit dei cinque grandi emergenti, il 9, esaminerà la situazione
ellenica."
(Pubblicato su Comedonchisciotte.org)

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=85494

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Redazione
Inviato: 5/7/2015 22:19  Aggiornato: 5/7/2015 22:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
NIHANDER: "Io non perdo mai".

Se mi fai avere un tuo indirizzo, ti spedisco qualche rotolo di carta igienica.

W.Snake8
Inviato: 5/7/2015 22:20  Aggiornato: 5/7/2015 22:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2014
Da: Napoli
Inviati: 107
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Narrami, o Musa, del popolo greco. Del primo squillo di tromba di quelle genti, che senza timor e col cor orgoglioso cominciò la rivolta, che anco a noi portò alla svolta.
‪#‎eurhope‬ ‪#‎oxi‬

davlak
Inviato: 5/7/2015 22:23  Aggiornato: 5/7/2015 22:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Qui, ad Atene, noi facciamo così!!

https://www.youtube.com/watch?v=qKndI5ovn8I

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Parsifal79
Inviato: 5/7/2015 22:29  Aggiornato: 5/7/2015 22:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Referendum greco ...
Citazione:
Pispax: se in Italia venisse fatto un referendum per decidere se prestare ancora soldi alla Grecia, io farei propaganda per il NO.
A meno che qualcuno non mi spieghi il senso della cosa che io devo andare in pensione a quasi 70 anni, e che faccio questo solo per avere del danaro da "prestare" alla Grecia per permettere ai greci di continuare ancora per 5 anni a andare in pensione molto prima di me, e con una pensione più alta della mia.


Looking at Eurostat’s data from 2005 the average age of exit from the labour force in Greece (indicated in the graph below as EL for Ellas) was 61.7; higher than Germany, France or Italy and higher than the EU27 average. Since then Greece have had to raise the minimum age of retirement twice under bail-out conditions and so this figure is likely to rise further.

http://roarmag.org/2011/06/democracy-vs-mythology-the-battle-in-syntagma-square/



e moriranno pure 2 anni prima di te:

https://it.wikipedia.org/wiki/Stati_per_aspettativa_di_vita

EDIT: dati + recenti

BaBaJaN
Inviato: 5/7/2015 22:35  Aggiornato: 5/7/2015 22:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2008
Da: Terra?
Inviati: 179
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Onore al popolo greco, avrei votato no tutta la vita in loop.

Spero che questa situazione non venga usata x inasprire le tasse in Italia visto che, rimanendo nel sistema malato, loro ci devo alcuni mld.

E se Fosse un cavallo di troya ?

SuperFed
Inviato: 5/7/2015 22:42  Aggiornato: 5/7/2015 22:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Referendum greco ...
Buonasera a tutti, vorrei precisare una cosa:

ho fatto più sopra una previsione catastrofica a questo punto mi auguro di tutto cuore di sbagliare e che abbiano ragione i più ottimisti di voi.

Mentre scrivevo avevo il morale sotto i piedi, credevo pero' di prendere atto di un pericolo reale, ora vedremo come andrà.

Una cosa mi sembra eccessiva, non capisco come uno stato in default possa di colpo saltare lo schieramento e andare fra i Bricks (Brasile Russia Cina Korea del Sud e Sud Africa) ovvero fra gli stati in espansione industriale.

Fra i Bricks poi, tutti hanno un po' rallentato, la Cina tuttavia rimane in netta pole position. E credo che proprio la Cina interverrà maggiormente in Grecia.

Comunque, guardate che proprio fra russi e cinesi non esiste il concetto di beneficienza e di aiuto disinteressato. Se interverranno lo faranno nel loro esclusivo interesse e tornaconto. E mi auguro di nuovo che alla fine non giochino davvero il ruolo di quelli che si spolperanno i brandelli dello stato Greco che rimane, al di là del referendum, uno stato in fallimento.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
Pispax
Inviato: 5/7/2015 22:43  Aggiornato: 5/7/2015 22:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Referendum greco ...
Nihander

Citazione:
Sarà curioso vedere cosa succederà se la Banca Europea chiedesse indietro tutti i soldi che ha prestato alle Banche Greche (circa 89 miliardi di euro fino ad ora) per la crisi di liquidità.

Personalmente credo che la BCE continuerà a fornire fondi di emergenza alle banche greche, almeno per un po'.
In questo momento Draghi è l'unico, sottilissimo filo che ancora tiene collegate la Grecia e l'Europa.

Quando smetterà - perché prima o poi smetterà, visto che troppi euro prelevati finiscono all'estero - le cose si faranno buie per davvero.

Sono davvero curioso di vedere l'exit strategy che Tsipars ha in mente. Questa situazione di incertezza è insostenibile per tutti, quindi durerà pochissimo.

Redazione
Inviato: 5/7/2015 22:44  Aggiornato: 5/7/2015 22:44
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Mi sto divertendo come un pazzo a vedere la Bonafè da Mentana che rema all'indietro per salire in qualche modo sul carro di Tsipras.

Minchia che schifo che fa certa gente.

davlak
Inviato: 5/7/2015 22:45  Aggiornato: 5/7/2015 22:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:

Autore: Redazione Inviato: 5/7/2015 22:44:20

Mi sto divertendo come un pazzo a vedere la Bonafè da Mentana che rema all'indietro per salire in qualche modo sul carro di Tsipras.

Minchia che schifo che fa certa gente.

specchio del loro elettorato, però...io non faccio più nessuno sforzo per dimenticarlo.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Fabrizio70
Inviato: 5/7/2015 22:58  Aggiornato: 5/7/2015 22:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Per esempio venerdì ho aperto una posizione di copertura su MPS in short. Domani le banche andranno giù e io farò altri soldi.


Allora ti sei spiegato male nell'altro thread :

Citazione:
5.000.000 di euro in call option su MPS in leva 20:1 (il cui bilancio dipende da un derivato sullo spread greco) venerdì 3 Luglio. Segnati il valore di MPS. Venderò tutto tra il 6 e il 7 luglio. Segnati la differenza al rialzo e moltiplica per 20. Capirai cosa vuol dire parlare e conoscere.

Ti dico subito come andrà:

Referendum: voto sì alla Troika e permanenza nella zona Euro; dimissioni di Tzipras e nuovo governo pro Euro; rimbalzo dei mercati con incrementi sulle borse di tutta Europa tra il 7 e il 10% in una settimana, indice MIB30 >24000.


Sei hai fatto una call ti aspettavi un rialzo...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Pispax
Inviato: 5/7/2015 23:04  Aggiornato: 5/7/2015 23:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Referendum greco ...
Parsifal79

Citazione:
Looking at Eurostat’s data from 2005 the average age of exit from the labour force in Greece (indicated in the graph below as EL for Ellas) was 61.7; higher than Germany, France or Italy and higher than the EU27 average. Since then Greece have had to raise the minimum age of retirement twice under bail-out conditions and so this figure is likely to rise further.

Qui chi fa i cd. "lavori usuranti" va COMUNQUE in pensione vicino ai 70 anni. Forse fra questi ci sono anch'io. O forse ci sei tu. Non ha importanza.
In Grecia ci va poco dopo i 50 anni (cuochi compresi).
Le pensioni minime greche sono, in proporzione, sensibilmente più alte di quelle italiane.

Non è un problema di rivendicazione personale, sia chiaro.
E neppure di esempio.
La situazione greca un po' la conosco, e so che gli ci vuole del tempo per raddrizzare la propria economia.
Il problema è: ma ha davvero intenzione di raddrizzarla?
Questa è la terza grande tranche di aiuti che chiede Atene. E questa è la terza volta che promette sempre le stesse cose. Non è riuscita - ovvero, non ha voluto - nemmeno a privatizzare le palestre.

Tanto rispetto per i greci. Però continuo a chiedermi perché IO debba continuare più o meno all'infinito a spendere soldi per tenere alto il LORO welfare.
Tanto immagino che prometteranno le stesse cose, e fra un po' chiederanno la QUARTA grande tranche di aiuti, e poi la QUINTA, eccetera. Sempre promettendo di fare le stesse cose, senza mai farle.

Andando oltre ogni considerazione di tifo politico (sempre ammesso che ciò sia possibile), sai spiegarmi i motivi per cui i soldi delle TUE tasse debbano essere spesi, che so, per avere il reddito minimo in Grecia e non per il reddito di cittadinanza in Italia?

BaBaJaN
Inviato: 5/7/2015 23:10  Aggiornato: 5/7/2015 23:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2008
Da: Terra?
Inviati: 179
 Re: Referendum greco ...
Pispax dimentichi sempre che il sistema di base é una truffa... ma tu vuoi ostinarti a restare nelle parti stropicciate della commedia.

BaBaJaN
Inviato: 5/7/2015 23:15  Aggiornato: 5/7/2015 23:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2008
Da: Terra?
Inviati: 179
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
https://m.youtube.com/watch?feature=youtu.be&v=5rsq4Vrmn40

Addirittura er massimo dice cose sensate...

pragmatico
Inviato: 5/7/2015 23:19  Aggiornato: 5/7/2015 23:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Referendum greco ...
@ Pispax

"Le pensioni minime greche sono, in proporzione, sensibilmente più alte di quelle italiane."

Strano io ero convinto che fossero le pensioni minime italiane ad essere sensibilmente piu basse.

Mah!! punti di vista il mio e quello del F.M.I. / Goldman Sachs.

Ad ognuno i suoi eroi, a chi , Propaganda Due / Renzi / Letta / Monti / Bersani /Fassina ecc... , a chi altri.

Pispax
Inviato: 5/7/2015 23:26  Aggiornato: 5/7/2015 23:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Referendum greco ...
pragmatico

Citazione:
"Le pensioni minime greche sono, in proporzione, sensibilmente più alte di quelle italiane."

Strano io ero convinto che fossero le pensioni minime italiane ad essere sensibilmente piu basse.

Mah!! punti di vista il mio e quello del F.M.I. / Goldman Sachs.

Ad ognuno i suoi eroi, a chi , Propaganda Due / Renzi / Letta / Monti / Bersani /Fassina ecc... , a chi altri.

Per curiosità, quanto hai bevuto stasera?

Dar56
Inviato: 5/7/2015 23:28  Aggiornato: 6/7/2015 9:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Ciao a tutti.

Scusate se mi permetto ma qui mi sembra di essere finito in un mondo dove sono tutti caduti in un profondo sonno ipnotico.

Sento continuamente che "non ci sono i soldi", "come facciano se la banca non ci presta più soldi", "come si può sopravvivere indebitati e senza soldi". Soldi, soldi soldi......ma cosa sono i soldi? I soldi sono una illusione, i soldi non esistono nella realtà, non crescono sugli alberi, sono qualcosa di virtuale (sono una misura di un valore, non un valore in se). I soldi sono come i chilometri, diceva qualcuno, non è possibile "finirli"?

Io credo che si sia concluso già da parecchi anni questo periodo storico dove i soldi hanno avuto la loro utilità, così come in passato è stato per il baratto, ma ora non più.
Non voglio dilungarmi più di tanto, consiglio solo ai presenti la lettura di un libro molto illuminante dal titolo "Scoperte scientifiche non autorizzate" di Marco Pizzuti.
La tecnologia VERA che a noi è occultata ci proietterebbe immediatamente in un modo dove i soldi sono totalmente inutili. Niente più obsolescenza programmata, niente più scarsità di risorse ed energetiche, niente più crisi, austerità e filosofia del debito.

So che questo mio intervento potrà sembrare OT ma io non lo credo, è quanto meno attuale, specialmente con quanto sta accadendo in Grecia. Spero siano i primi a svegliarsi da questo sogno/incubo.

Un saluto a tutti

If it's got atoms it isn't real.
bernuga
Inviato: 5/7/2015 23:34  Aggiornato: 5/7/2015 23:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Interessante il live su RT, ci sono molti commenti (twitter) di peronaggi politici, da Farage, Tzipras, Tusk (in fondo c'e' MORE per tornare indietro con la cronologia):

http://rt.com/news/271735-greece-bailout-referendum-euro/

pragmatico
Inviato: 5/7/2015 23:35  Aggiornato: 5/7/2015 23:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Referendum greco ...
@Pispax

Acqua , ma si sa è una molecola che altera la percezione.

Poi mi spiegherai in modo dettagliato cosa di ciò che ho scritto non torna nel particolare.

SuperFed
Inviato: 5/7/2015 23:39  Aggiornato: 5/7/2015 23:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Referendum greco ...
Sto continuando a pensare a questa storia, dico l'ultima poi mi taccio,

sempre augurandomi che abbia senso l'ottimismo di molti e anche quello contenuto nei toni dell'articolo, alcuni punti mi inquietano:

1 Syriza puo' anche vincerne 10 di referendum, rimane il fatto che lo stato che rappresenta è in fallimento, tra I molti motivi anche per aver aderito alla trappola dell'Euro.

2 Il referendum (per me tutte le ambiguità relative alle modalità di convocazione rimangono) richia di essere la trappola finale. Vediamo perchè dal punto di vista dei tedeschi:

3 I tedeschi useranno il risultato del NO a loro vantaggio. Dichiareranno finalmente conclusi I negoziati. Diranno che visto che hanno detto no a finanziamenti in cambio di riforme e conti in ordine (sto usando il punto di vista dei crucchi eh! non il mio!) non c'è altra altenativa che fare assistenzialismo, oppure scaricare la Grecia.

4 La scaricheranno. Con modalità progressive nell'arco di qualche anno, per evitare scossoni che danneggerebbero quelli che loro chiamano gli stati virtuosi. Stati virtuosi che sarebbe invece ingiusto che debbano pagare per I falliti.

5 Per la Grecia inizia la discesa all'inferno. L'Europa non solo potrebbe non cambiare una virgola nelle sue logiche, ma avrebbe anche il destro di minacciare ancora più esplicitamente I paesi in bilico, cioè noi.

SE INVECE TUTTO FINIRA' CON POLITICHE PIU' UMANE, PIU' TOLLERANTI E PIU' GIUSTE DELL'UE, innazitutto BENE, poi avro' la correttezza di venire qui e dire mi ero sbagliato, mi ero fatto prendere dallo sconforto e dal pessimismo. Promesso.

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
polaris
Inviato: 5/7/2015 23:43  Aggiornato: 5/7/2015 23:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Dar56
Citazione:
I soldi sono una illusione, i soldi non esistono nella realtà, non crescono sugli alberi, sono qualcosa di virtuale.
Sarò idealista ma quoto tutto il tuo intervento e aggiungo: i soldi non crescono sugli alberi, il cibo si però e cresce pure per terra.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
nico73
Inviato: 5/7/2015 23:44  Aggiornato: 5/7/2015 23:45
So tutto
Iscritto: 14/9/2006
Da:
Inviati: 11
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
non sono molto d'accordo su tutto questo cantare che la democrazia ha vinto e affini...

Il Referendum è stata una mossa politica di Tsipras che non sapeva più come uscire dalle bugie che i suoi predecessori e lui hanno detto sostenendo l'equazione - classica dei paesi del sud europa - per cui euro=europa... con tutto quello che consegue (Bagnai docet).

Se davvero la democrazia doveva vincere, allora Tsipras, così come i suoi predecessori, poteva tranquillamente chiedere alla Corte Suprema Speciale - di cui all'articolo 100 della Costituzione ellenica - un giudizio di legittimità costituzionale sulla varie leggi di ratifica dei trattati e su quelle di conversione in norme interne dei vari accordi coi creditori.

Semplice. Punto.

Il referendum svoltosi oggi è, di per sé, incostituzionale a parere di molti costituzionalisti ellenici.

L'unica cosa che mi consola, è che oggi uno schiavo ha alzato la testa... stiamo a vedere cosa accadrà ora...

Pispax
Inviato: 5/7/2015 23:58  Aggiornato: 5/7/2015 23:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Referendum greco ...
pragmatico

Citazione:
@Pispax

Acqua , ma si sa è una molecola che altera la percezione.

Poi mi spiegherai in modo dettagliato cosa di ciò che ho scritto non torna nel particolare.

Il fatto che io ho scritto che le pensioni minime greche erano sensibilmente più alte di quelle italiane, e tu hai obiettato che "Strano io ero convinto che fossero le pensioni minime italiane ad essere sensibilmente piu basse."

Io dico che le pensioni greche sono più alte di quelle italiane; tu mi "contraddici" dicendo che invece sono quelle italiane a essere più basse di quelle greche.
Ovvero, hai detto esattamente la stessa cosa. Utilizzandola comunque per fare una strana ironia su "F.M.I. / Goldman Sachs... Propaganda Due / Renzi / Letta / Monti / Bersani /Fassina "



Ti ho risposto anche ora perché c'è sempre la speranza che tu abbia sbagliato a scrivere.
Consideralo un atto di cortesia.

(Se invece hai scritto bene e hai ritenuto con quella frase di esprimere un pensiero profondo e significativo, perdonami ma non ho tempo da perdere con queste stronzate.)

Fabrizio70
Inviato: 6/7/2015 0:23  Aggiornato: 6/7/2015 0:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Referendum greco ...
Citazione:
Tanto rispetto per i greci. Però continuo a chiedermi perché IO debba continuare più o meno all'infinito a spendere soldi per tenere alto il LORO welfare.


Questo al limite è quello che dicono i tedeschi delle altre nazioni , ed i risultati si vedono , varie riforme pensionistiche , tagli alla sanità , il tutto per rimanere in Eurozona , però non mi risulta che il debito sia diminuito , strano che non si sono lamentati per l'acquisto degli f-35....

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Parsifal79
Inviato: 6/7/2015 0:25  Aggiornato: 6/7/2015 2:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Pispax: In Grecia ci va poco dopo i 50 anni (cuochi compresi).


potresti anche mettere delle fonti

Citazione:
sai spiegarmi i motivi per cui i soldi delle TUE tasse debbano essere spesi, che so, per avere il reddito minimo in Grecia e non per il reddito di cittadinanza in Italia?


la questione non è così semplice come la poni te.

dovremmo allora ritornare sulla questione di come è stata costruita l'inesistente C.E.; di come l'euro abbia favorito alcuni e svantaggiato altri che non potevano + svalutare moneta/debito; di come le ricette di austerity abbiano, per stessa ammissione degli ideatori, affossato la Grecia; del debito odioso; del debito di guerra della Germania; dello spostamento del debito dal privato al pubblico; della BCE che presta alle banche all'1% con i quali queste acquistano i titoli etc. etc.

io farei pagare ai responsabili

Slobbysta
Inviato: 6/7/2015 0:39  Aggiornato: 6/7/2015 0:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Mah...vittoria di Pirro...aspettiamo un terremoto e non solo economico...paragonare la Grecia all'Argentina è capire poco...e a proposito di quell'accozzaglia di affermazioni finanziarie lette...e quel bisogno di far credere chissà a quali miracoli...chiederei a Nihander perché ha bisogno di sembrar così esperto ...bisogna preveder la morte di Gheddafi un'anno prima, oggi come oggi per investire e sapere perché il platino costa meno dell'oro piuttosto che capire cos'è la bolla cinese in arrivo...rende ogni dichiarazione un'azzardo!

Slobbysta

Valdez
Inviato: 6/7/2015 0:39  Aggiornato: 6/7/2015 0:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/1/2015
Da:
Inviati: 42
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Onore e rispetto al popolo greco che ha dimostrato che in Europa esiste ancora un popolo con dignità!

pragmatico
Inviato: 6/7/2015 1:01  Aggiornato: 6/7/2015 5:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Referendum greco ...
@Pispax

"(Se invece hai scritto bene e hai ritenuto con quella frase di esprimere un pensiero profondo e significativo, perdonami ma non ho tempo da perdere con queste stronzate.)"

Nemmeno io con le tue.

Il senso di ciò che ho scritto è chiarissimo a chi ha un minimo di comprensione della lingua e onesta intellettuale.

P.S. se è stato il Propaganda Due che non hai capito e ti ha creato problemi stà per P.D.

P,P,S,
"Io dico che le pensioni greche sono più alte di quelle italiane; tu mi "contraddici" dicendo che invece sono quelle italiane a essere più basse di quelle greche."

Se ho detto la stessa cosa non ti ho contraddetto , se ti senti contraddetto vuol dire che hai capito e la coda ha preso fuoco. La mancanza di argomenti ha fatto il resto.

Addio

peonia
Inviato: 6/7/2015 1:58  Aggiornato: 6/7/2015 1:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Referendum greco ...
felice che abbia vinto il NO, mi auguro davvero che sia l'Inizio della Fine....per la tracotanza tedesca e non solo..

Luigi Di Maio

https://t.co/wswPwJM3LP http://t.co/p4HJ52wAny

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
manneron
Inviato: 6/7/2015 2:46  Aggiornato: 6/7/2015 2:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: Referendum greco ...
Citazione:
Mi sto divertendo come un pazzo a vedere la Bonafè da Mentana che rema all'indietro per salire in qualche modo sul carro di Tsipras.

la picerno l'hanno tolta dai vari talk, le avranno detto che se parla fa perdere voti.
mi sa che la bonafè fa la stessa fine appena si accorgono che irrita parecchio la gente. sembra fuori fase con tutti gli argomenti, non ce nè uno dove "per la prima volta il governo italiano... ha fatto questo e quest'altro", o che non sia stato il "governo italiano a favorire questo e l'altro" e non si è visto un caxxo. poi quando dice che non si sono fatte le riforme che ormai tutti sostengono sbagliate della troika fa proprio girare i maroni. non dura tanto neanche questa nei talk, o se vogliamo, è utile perchè finchè parla fa perdere voti a renzi.

benitoche
Inviato: 6/7/2015 3:14  Aggiornato: 6/7/2015 3:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
¬

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
Jo1983
Inviato: 6/7/2015 3:36  Aggiornato: 6/7/2015 3:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/6/2014
Da: Maremma!!
Inviati: 146
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Felicissimo per il risultato greco vi pongo una domanda. E se Tsipras avesse un piano b? Una sorta di asso nella manica..un iniezione di liquidità di provenienza russa o cinese? O altro! Mi sembrerebbe impossibile che gente così non abbia un idea già pronta. Secondo me qualche colpo di scena ci sarà....

Come sopra, così sotto. Come dentro, così fuori.
evitamina
Inviato: 6/7/2015 6:03  Aggiornato: 6/7/2015 6:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2014
Da:
Inviati: 56
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Questo è un post sulla Grecia, ma se per un attimo consideriamo l'Italia con un debito pubblico di 2220 miliardi di debito e solo per pagare gli interessi con uno spead basso come l'attuale spendiamo quasi 90 miliardi, ci accorgiamo che a non funzionare è il sistema che abbiamo creato.
La Grecia potrebbe essere l'inizio di qualcosa, ma se pensiamo che il nostro sistema è basato, dove il denaro tutto può e pensabile che il 60% di 10 milioni di greci possa cambiare questo stile di vita?

Fabrizio70
Inviato: 6/7/2015 6:41  Aggiornato: 6/7/2015 6:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@Nihander

Dall'altro thread:

Inviato: 1/7/2015 16:37

Citazione:
Ho anticipato gli acquisti. Oggi ho comprato alle ore 09.02 sul meridiano di Roma, azioni del banco MPS di siena a un prezzo di 1,75 euro per un numero 57.142.857 in leva 20:1


Inviato: 1/7/2015 19:37

Citazione:

E comunque, all'attuale quotazione di MPS (1,80 euro) se vendessi, con un investimento di appena 5.000.000 potrei ritirare 7.857.000 euro, per un guadagno netto esentasse (a Trinidad non ci sono tasse sui movimenti di borsa) di 2.857.000 euro. Il tutto in 8 ore, chiacchierando con voi. Solo perchè SO come il mondo si muove, come viene manipolato e dove va. Io ho anche la soluzione a questo mondo, ma voi non la volete, voi volete solo sognare un cambiamento, ma non siete assolutamente pronti per lottare per il cambiamento.

Quindi con il vostro SILENZIO/ASSENSO aspetto 1,90 euro e mi porto a casa in 5 giorni un 8.000.000 di euro, un guadagno del 160%.


Venerdì MPS ha chiuso a 1,73 , se questa mattina ti sbrighi a vendere ci rimetti poco...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Rodpariah
Inviato: 6/7/2015 7:07  Aggiornato: 6/7/2015 7:14
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Bah,io sono perplesso sulla gran parte dei commenti...

Nikkei -2.20%
Hong Kong -3.10%
che faranno le banche europee oggi?
Credo perderanno dal 3 a 5%.

Il ns spread e' a 145 e si prevede che possa salire di almeno 100 punti in poche settimane (tg rai news),quindi io sono andato lungo azzardando quota 250 entro la fine della settimana.
Parola d'ordine del PD:"l'Italia ora e' un paese solido e non ci saranno ripercussioni"...aivoglia,io gli credo!

Il risultato del NO greco non e' un semplice buco nell'acqua;e' ovvio che la Grecia molto prob aggravera' la sua situazione,MA IL PUNTO E' PROPRIO QUESTO !!! Il debito pubblico greco e' detenuto dagli altri paesi,da banche ect. e se la Grecia non ha una lira per risarcirlo ci perdono gli altri,mica solo la Grecia.
Quindi non diciamo cavolate...tutta l'UE è preoccupata e deve trovare il modo di non prendersi un treno in faccia!Devono trovare delle soluzioni...e per giunta molto complicate.

Non so chi sia il deficiente tedesco che ha detto che vorrebbe mandare gli aiuti umanitari in Grecia,come per dire che vogliono scaricarla al suo destino;come se il destino di un paese all'interno di questo "folle" sistema non fosse interconnesso con gli altri;come se le conseguenze fossero solo per i greci.

E se la Grecia collassasse definitivamente,facesse una nuova costituzione,una nuova moneta e cambiasse nome in "300"?!!
Chi pagherebbe il debito della Grecia? 300?!
E ammesso che vuoi prenderli con la forza? che fai mandi gli aerei della NATO dalle basi greche in Grecia?Manderebbero delle forze militari contro un paese che non ha un soldo per ottenere che cosa?Ti prendi Creta?...o il Partenone?

Concludo:solo la borsa cinese ha festeggiato il NO..."cosa avra' voluto dire?"

warlord
Inviato: 6/7/2015 7:36  Aggiornato: 6/7/2015 7:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Che é in previsione una privatizzazione selvaggia della Grecia.
Le multinazionali si papperanno tutto a costi ridicoli.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Antdbnkrs
Inviato: 6/7/2015 7:56  Aggiornato: 6/7/2015 7:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Referendum greco ...
Paul Krugman: "Il vero rischio per Berlino è che la Grecia dimostri che ci sia vita fuori dall'euro"


http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=11776

mimkowsky
Inviato: 6/7/2015 8:12  Aggiornato: 6/7/2015 8:12
So tutto
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 3
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
1° passo, Grexit
2° passo, Bitcoin.. a me una moneta totalmente virtuale non convince per nulla

Il controllo di ciò che è virtuale è centralizzabile e la centralizzazione del controllo mi sembra lo scopo di ogni recente manovra

peonia
Inviato: 6/7/2015 8:44  Aggiornato: 6/7/2015 8:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
- La Grecia dovrà cercare finanziamenti altrove - Per averli a un tasso che non sia da strozzini, dovrà COMUNQUE rimettere a posto i bilanci - Ai greci gli verrà fatto lo stesso un culo tanto. Anzi, persino più grosso che se avessero accettato l'accordo, visto che, per forza di cose, tutto quanto dovrà avvenire molto in fretta. Se poi la Grecia deciderà di uscire dall'euro, il diametro dello sfondamento del culo sarà anche di più.

se Tsipras avesse un piano b? Una sorta di asso nella manica..un iniezione di liquidità di provenienza russa o cinese? O altro

A ME SEMBRA COSI OVVIO, INFATTI, CHE ABBIA UAN PROSPETTIVA DIVERSA DALLO STARE NELL'EURO ED IN EUROPA, SI E' INCONTRATO CON PUTIN NON A CASO...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 6/7/2015 9:08  Aggiornato: 6/7/2015 9:11
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Varoufakis ha dato le dimissioni:

"Dopo l'annuncio dell'esito del referendum che ha visto la vittoria del no, scrive Varoufakis nel suo blog annunciando le dimissioni, ''presto lascerò'' l'incarico saputo che alcuni ministri all'interno dell'Eurogruppo abbiano ''una preferenza per la mia assenza dal meeting''. ''Considero un mio dovere'', scrive ancora il ministro non ostacolare l'intesa e aiutare il premier Alexis Tsipras nel suo tentativo di arrivare ad una intesa con l'Eurogruppo."

Qui l'annuncio di Varoufakis.

Antdbnkrs
Inviato: 6/7/2015 9:22  Aggiornato: 6/7/2015 9:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

wendellgee
Inviato: 6/7/2015 9:48  Aggiornato: 6/7/2015 9:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Pispax ha scritto: Denaro che per la TERZA volta i creditori, con ogni probabilità, non riavranno indietro.


Su questo punto dissento totalmente. I creditori (banche francesi e tedesche) hanno goduto, per tutto il periodo in cui è durato il loro investimento, di tassi d'interesse più alti di quelli che avrebbero ottenuto prestando i soldi a casa loro. Il rischio di credito fa parte, o dovrebbe far parte di qualsiasi investimento. Si da il caso tuttavia che le banche francesi e tedesche, oltre ad aver avuto il vantaggio, grazie all'euro, di non avere il rischio di cambio sugli investimenti esteri in grecia, non hanno subito nemmeno il rischio di credito della loro spericolata condotta. Infatti, le banche (private) sono state ripagate con i soldi del fondo salva stati europeo (i nostri soldi) come mostra il grafico qui sotto. E sono tutti froci, col culo degli altri!

L'immagine è tropo grande. Andatevela a vedere su questo link:

http://www.infodata.ilsole24ore.com/2015/02/18/lesposizione-di-banche-e-stati-europei-verso-la-grecia/

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
Rickard
Inviato: 6/7/2015 9:57  Aggiornato: 6/7/2015 9:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Pispax
Citazione:
Tsipras avrà sicuramente più potere contrattuale a Bruxelles.
Su questo non c'è dubbio.

Però qui la questione non è politica.
E' economica
.

Sbagliato. La questione è prettamente politica, esternata attraverso canali economici.

La Grecia è il 2% del PIL dell’Eurozona. Mentre le borse bruciano miliardi per l’incertezza causata dalla situazione, per salvare la Grecia sarebbe bastata una frazione di quei miliardi.

Non viene fatto per una volontà politica.

La questione del “prestare soldi alla Grecia per consentirgli di fare ancora la bella vita e sperperare” è totalmente mal posta.

La questione è politica. Perché si ha paura di un precedente politico di paese che esce dall’Euro. Paura di un avvicinamento politico tra Grecia e Russia (e mettiamoci anche la Cina). SI ha paura di un possibile contagio politico.

Qui la questione è tutta politica, e l’economia c’entra poco. Economicamente, la maggior parte delle scelte degli ultimi anni a livello europeo hanno lo stesso senso della reiterata automutilazione genitale.

Citazione:
Di conseguenza la situazione che mi aspetto ora è questa:

- Tsipras andrà ai prossimi vertici più legittimato.
- Chiederà condizioni migliori, forte del referendum
- Tutti quanti gli faranno una sonora pernacchia in faccia. Sia chi deve prestare i soldi, sia chi ha già fatto i suoi bei sacrifici per tornare a avere un minimo di avanzo di bilancio
- Tsipras batterà forte i piedi dicendo che l'Europa è "antidemocratica"
- Le pernacchie saranno ancora più forti. L'Europa esprimerà tutta la sua solidarietà democratica, ma non scucirà un ghello. Nessun accordo dice che è obbligata a finanziare DI NUOVO la Grecia.
- La Grecia dovrà cercare finanziamenti altrove
- Per averli a un tasso che non sia da strozzini, dovrà COMUNQUE rimettere a posto i bilanci
- Ai greci gli verrà fatto lo stesso un culo tanto. Anzi, persino più grosso che se avessero accettato l'accordo, visto che, per forza di cose, tutto quanto dovrà avvenire molto in fretta.

È un discorso totalmente semplicistico.

Le elite europee non possono permettersi di sfanculare la Grecia senza colpo ferire. Tsipras punta proprio sul farsi buttare fuori per essere giustificato nell’avvicinamento a Russia e Cina, e gli Stati Uniti non vogliono che tale possibilità si realizzi (vedi telefonate Obama-Merkel). Senza contare che non lo faranno (almeno non nell’immediato) anche per paura del contagio politico: a Novembre si vota in Spagna, a Gennaio in Portogallo.

Contiamo anche che i molti soldi che la Grecia ha ottenuto non sono andati affatto nel welfare e nel “bengodi”, ma per consentire che la Grecia ricomprasse l’esposizione nei suoi confronti degli istituti internazionali (soprattutto francesi e tedeschi). I greci quei soldi li hanno visti solo di sfuggita.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
cocis
Inviato: 6/7/2015 10:47  Aggiornato: 6/7/2015 10:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

Pasquino
Inviato: 6/7/2015 10:50  Aggiornato: 6/7/2015 10:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Chissà cosa orderà la Merkel dopo questa notizia?

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Redazione
Inviato: 6/7/2015 11:04  Aggiornato: 6/7/2015 11:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
PASQUINO: "Chissà cosa orderà"

Voce del verbo...?

ARULA
Inviato: 6/7/2015 11:25  Aggiornato: 6/7/2015 11:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/6/2015
Da:
Inviati: 32
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
DOMANDA:

La MERKEL si riunisce con HOLLANDE per parlare della situazione greca... ma RENZI?
L'Italia non ha, più di Francia e Germania, degli interessi da perdere in questa situazione?

Io ho il sospetto ( lungi da me voler difendere Renzi ) che chiunque fosse stato il nostro presidente non se lo sarebbero filato manco di pezza perché in realtà loro sanno che noi siamo già un paese commissariato dal FMI. L'Italia non vale più niente!

Marzo
Inviato: 6/7/2015 11:32  Aggiornato: 6/7/2015 11:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 242
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Mi sto divertendo come un pazzo a vedere la Bonafè da Mentana che rema all'indietro per salire in qualche modo sul carro di Tsipras. Minchia che schifo che fa certa gente.

Semplicemente impresentabile, lo squallore fatto persona.

In un mondo in cui le guerre sono chiamate missioni di pace, i mercenari sono diventati contractors, i partigiani diventano terroristi, gli onnivori mangiatori di carogne, io sono fiera di essere una"complottista".

Fiammifero
Cheto
Inviato: 6/7/2015 11:38  Aggiornato: 6/7/2015 11:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2009
Da: Lugano
Inviati: 64
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
..."orderà"... voce del verbo?

Facile! New World Order ... are

Summa scientia nihil scire
Antdbnkrs
Inviato: 6/7/2015 11:41  Aggiornato: 6/7/2015 11:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Voce del verbo...?

Ordere

Io ordero'
tu orderai
egli ordera'
noi orderemo
voi orderete
essi orderanno


Pasquino
Inviato: 6/7/2015 12:04  Aggiornato: 6/7/2015 12:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
ehmm...

Ciao Massimo,
avevo in testa "ordinerà" o "ordire" e visto il caldo asfissiante della giornata ne ho fatto un gustoso, quanto goloso frappé

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
Condor96
Inviato: 6/7/2015 12:17  Aggiornato: 6/7/2015 12:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da: Misteriosa
Inviati: 147
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
http://albainternazionale.blogspot.it/2015/07/referendum-grecia-oxi.html

Cliccando sulle fonti, potrete osservare distretto per distretto le preferenze dei greci in merito al referendum di ieri.


toussaint
Inviato: 6/7/2015 12:41  Aggiornato: 6/7/2015 12:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Godo di più per i soldi che ha perso Nihander che per il risultato epocale




AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH
Mitico, grandissimo Sertes!
Te l'appoggio (con discrezione, s'intende ) in pieno.
In culo agli speculatori!

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
davlak
Inviato: 6/7/2015 12:50  Aggiornato: 6/7/2015 12:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:

Autore: toussaint Inviato: 6/7/2015 12:41:49

Citazione:

Mitico, grandissimo Sertes!
Te l'appoggio (con discrezione, s'intende ) in pieno.
In culo agli speculatori!


mi posso associare?

viviamo in un sistema amorale che glorifica lavori amorali che sfruttano le disgrazie altrui, mentre punisce severamente il classico furto di una mela.
basterebbe questo lascito, ai posteri, per far loro apprezzare la distorsione schizoide di questa nostra epoca.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
wendellgee
Inviato: 6/7/2015 13:21  Aggiornato: 6/7/2015 13:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Allarme riposizionamenti! Ripeto: allarme riposizionamenti!

D'Alema scopre che i soldi vanno dalla Germania alla Grecia e ritornano con gli interessi, impoverendo il paese.

http://video.repubblica.it/economia-e-finanza/d-alema-gli-aiuti-alla-grecia-sono-andati-alle-banche-tedesche-e-il-video-diventa-virale/206213/205319

Bersani, su twitta: "il meccanismo europeo porta acqua ai più forti e indebolisce i più deboli: così non si sta insieme"

https://twitter.com/eurodisastro/status/618008982490324992/photo/1

Loro che sono parte del problema non possono essere parte della soluzione. Impediamogli di riposizionarsi perché altrimenti non ce li toglieremo più di torno!

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
Pispax
Inviato: 6/7/2015 13:43  Aggiornato: 6/7/2015 13:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
wendellgee


Citazione:
Citazione:
ispax ha scritto: Denaro che per la TERZA volta i creditori, con ogni probabilità, non riavranno indietro.

Su questo punto dissento totalmente. I creditori (banche francesi e tedesche) hanno goduto, per tutto il periodo in cui è durato il loro investimento, di tassi d'interesse più alti di quelli che avrebbero ottenuto prestando i soldi a casa loro. Il rischio di credito fa parte, o dovrebbe far parte di qualsiasi investimento. Si da il caso tuttavia che le banche francesi e tedesche, oltre ad aver avuto il vantaggio, grazie all'euro, di non avere il rischio di cambio sugli investimenti esteri in grecia, non hanno subito nemmeno il rischio di credito della loro spericolata condotta. Infatti, le banche (private) sono state ripagate con i soldi del fondo salva stati europeo (i nostri soldi) come mostra il grafico qui sotto. E sono tutti froci, col culo degli altri!

L'immagine è tropo grande. Andatevela a vedere su questo link:

http://www.infodata.ilsole24ore.com/2015/02/18/lesposizione-di-banche-e-stati-europei-verso-la-grecia/


Il "grafico lì sotto" mostra solo che è cambiata la fonte dei finanziamenti.
Prima erano completamente privati. Dopo sono diventati prevalentemente statali, e la parte dei privati si è ridotta.
Questo significa che i soldi degli aiuti sono serviti a ripagare le banche?
Davvero le banche non hanno corso nessun rischio e ne sono uscite pulite?
Belle domande.
Provo a risolverle facendone ancora un'altra: wikipedia è troppo complicata per te?

"Ad inizio 2012 l'agenzia Fitch dà per certo il default della Grecia[29] e la Germania, paese maggiormente esposto verso il debito greco, si vede respingere la proposta di trasferire la sovranità nazionale del paese ellenico a Bruxelles.[30]

In febbraio la crisi si accentua ed il default sembra concretizzarsi, in quanto subito non si trovano accordi tra i partiti politici del paese per attuare nuovi tagli alla spesa pubblica che garantirebbero un aiuto economico da parte della Troika di 130 miliardi di euro, necessari per rimborsare i bond in scadenza a marzo per quasi 15 miliardi di euro;[31] in quel periodo si discusse di tagliare altri 15.000 dipendenti pubblici.[32] Il 12 febbraio 2012 il parlamento greco vota un ennesimo piano di austerity per incassare un aiuto di 130 miliardi di euro da parte della Troika; dopo l'approvazione sono subito scattate le proteste del popolo greco in piazza Syntagma, si è arrivati ad una vera e propria guerriglia contro la polizia e si è anche dato fuoco a edifici tra cui banche e negozi.[33]

Nella notte fra il 20 e il 21 febbraio a Bruxelles l'Eurogruppo ha approvato la tranche di aiuti per la Grecia di 130 miliardi,[34] rimandando quindi il default della penisola ellenica di qualche tempo.[35][36]


A marzo si verifica il tanto temuto haircut del debito: i detentori privati di titoli di stato greci si sono visti ristrutturare il debito riducendo il valore nominale di più del 50% e allungando la scadenza[37].

Nel frattempo Standard and Poor's rivede nuovamente in ribasso il rating greco, portandolo alla valutazione "SD", ovvero di default selettivo, l'ultimo passo prima del default vero e proprio.[38]

La situazione si fece ancora più critica in quanto aleggiò l'ipotesi che gli investitori retail non erano propensi alla ristrutturazione del debito;[39] alla fine comunque più dell'80% dei creditori privati hanno aderito,[40] e nell'operazione di bond swap Atene riesce a cancellare quasi del tutto i 107 miliardi di debito in scadenza[41]
"
(fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_economica_della_Grecia)


---------------------------------------------------------


In un altro thread avevo postato un articolo un po' più tecnico sulla questione.
Te lo ripropongo, insieme a altri.
Magari ci capisci un po' di più che con l'immaginetta, e con la bislacca interpretazione che ne dai.

http://www.linkiesta.it/la-grecia-ora-e-diversamente-insolvente-cioe-fallita
(9/3/1012)

"Il fallimento controllato della Grecia si è svolto in tre fasi. La prima ero lo swap, lo scambio di titoli di Stato ellenici. I bond detenuti in portafoglio dai creditori privati (banche, fondi d’investimento, fondi pensione, hedge fund) dovevano essere scambiati con nuove obbligazioni trentennali. I creditori, rappresentati dall’Institute of international finance (Iif), dovevano quindi sopportare una svalutazione del 53,5% sul valore nominale dei bond precedentemente detenuti. "



http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2012-03-09/grecia-adesioni-swap-salirebbero-080652.shtml?uuid=AbO1Dv4E
(9/3/2012)

"Nel pomeriggio la Grecia aveva approvato l'attivazione delle clausole di azione collettiva (Cac) nel quadro della ristrutturazione del debito. Le clausole di azione collettiva (Cac) obbligano i creditori privati detentori di bond che rientrano nella legge greca ad accettare obbligatoriamente lo swap sul debito. In questo caso le adesioni arriveranno al 95,7%.




Adesso le banche hanno in cassa titoli per la metà del valore che hanno pagato e a scadenza trentennale invece che a breve/media.
Si tratta comunque di una somma molto elevata.
Dei 230 mld di aiuti già erogati, circa 15 vengono utilizzati per un buyback.
Ovviamente a prezzi ulteriormente scontati.

http://www.repubblica.it/economia/2012/12/08/news/grecia_buy_back-48316384/?ref=HREC1-11
(8/12/2012)


"L'operazione di buy-back di parte del debito greco è stato un successo: è stato infatti centrato l'obiettivo di 30 miliardi di euro fissato dalle autorità. Il piano - necessario perché il paese riceva gli aiuti internazionali - prevede che il governo greco riacquisti i titoli di debito detenuti dalle banche a un prezzo inferiore al valore nominale.

Il termine per aderire all'operazione scadeva ieri. Secondo il quotidiano finanziario 'Naftemboriki' i detentori stranieri dei titoli hanno aderito con circa 15 miliardi di euro mentre le banche greche hanno contribuito con altri 15 miliardi. Sempre secondo il quotidiano le quattro maggiori banche greche - National Bank, Eurobank, Alpha e Piraeus - hanno partecipato con titoli pari a un valore di 11,5 miliardi. Il governo greco ha iniziato il buyback lunedì con l'obiettivo di tagliare di circa 20 miliardi di euro il debito pubblico e ha fissato un prezzo massimo tra il 32,2% e il 40,1% dell'ammontare.

Il Tesoro aveva a disposizione circa 15 miliardi di euro per acquistare un ammontare della sua esposizione pari a circa 45 miliardi. Il prospetto prevede, infatti, il pagamento di cifre comprese tra il 30 e il 40% del valore facciale dei bond, con un "risparmio" per lo stato di circa 30 miliardi "




E meno male che...
Citazione:
Si da il caso tuttavia che le banche francesi e tedesche, oltre ad aver avuto il vantaggio, grazie all'euro, di non avere il rischio di cambio sugli investimenti esteri in grecia, non hanno subito nemmeno il rischio di credito della loro spericolata condotta




--------------------------------------------------------------------



Poi a luglio del 2012 è stato avviato (in anticipo) il MES, cioè il Fondo salva Stati (di cui l'Italia è il terzo finanziatore, btw), e a questo punto i prestiti dei privati alla Grecia PER FORTUNA non sono più stati necessari.
Sottolineo "per fortuna", visto che dopo DUE ristrutturazioni del debito non è che ce ne fossero molti, di privati disposti a credere nella solvibilità della Grecia.



Insomma: oltre a postare le immaginette, credo non ti farebbe male nemmeno imparare a leggerle.

Vivi
Inviato: 6/7/2015 13:49  Aggiornato: 6/7/2015 14:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2004
Da: nord Italia
Inviati: 198
 Re: Referendum greco ...
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 5/7/2015 20:49:24

MARZO: "la vera vittoria sarebbe uscire dall'euro successivamente alla vittoria dei No nel Refrendum."
Nessuno dice che non succederà. Ma non è il prossimo passo.
Il prossimo passo è il problema posto (correttamente, a mio parere) da Pispax.

Citazione:
Autore: Pispax Inviato: 5/7/2015 20:11:36

.... Per dire, se in Italia venisse fatto un referendum per decidere se prestare ancora soldi alla Grecia, io farei propaganda per il NO.
A meno che qualcuno non mi spieghi il senso della cosa che io devo andare in pensione a quasi 70 anni, e che faccio questo solo per avere del danaro da "prestare" alla Grecia per permettere ai greci di continuare ancora per 5 anni a andare in pensione molto prima di me, e con una pensione più alta della mia. ...



e, dicono sarebbe un video diventato... virale

5 luglio 2015
D'Alema: "Gli aiuti alla Grecia sono andati alle banche tedesche". E il video diventa virale"
http://video.repubblica.it/economia-e-finanza/d-alema-gli-aiuti-alla-grecia-sono-andati-alle-banche-tedesche-e-il-video-diventa-virale/206213/205319



e, ci sarebbe anche questo blog con i suoi grafici (non proprio "originali") che smonta tutti i luoghi comuni sulla Grecia
http://www.beppegrillo.it/2015/07/come_ti_smonto_tutti_i_luoghi_comuni_sulla_grecia.html

GRECIA: UN MONDO DI BALLE FACT CHECKING
Scritto il 29 giugno 2015 alle 11:30 da icebergfinanza
http://icebergfinanza.finanza.com/2015/06/29/grecia-un-mondo-di-balle-fact-checking/

penta
Inviato: 6/7/2015 14:06  Aggiornato: 6/7/2015 14:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/12/2009
Da:
Inviati: 49
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Non capisco come si possano oggi fare le affermazioni fatte
1) il mandato era la fine dell'austerity, occorrerà attendere almeno un anno per vedere se ci sarà davvero o semplicemente se sarà utoimposta anziché eteroimposta.

2) anche quiil principio è opinabile: già le conseguenze delle scelte popolari in Ucraina mi sembra facciano desiderare. Se anche in Grecia la conseguenza di questa scelta fosse un disastro ...

3) Gristrozzini hanno ben mostrato con le rivoluzioni colorate che per loro è più facile manipolare le masse anziché i dittatori.

Auguro ogni bene alla Grecia, ma mi astengo da ogni giudizio prima che sia passato un po' di tempo.

wendellgee
Inviato: 6/7/2015 14:15  Aggiornato: 6/7/2015 14:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@pispax
Scusa Pispax, mi dispiace che oggi anche D'Alemino tuo e Pier Luigi Bersani confermino quello che molti utenti di LC (io compreso) ti facciamo notare da anni, e cioè che l'euro è una truffa.

Le banche francesi e tedesche avrebbero dovuto fare più attenzione a chi prestavano i soldi. Questo non lo dico io, ma il vice Presidente della BCE. Nel 2013.

As a result, the inflow of relatively cheap financing turned into a huge credit boom in the countries now under stress. As we know, credit was not perfectly optimised by rational private agents. On the demand side, in an environment of low interest rates, consumers and firms, anticipating future growth, frontloaded consumption and investment like good intertemporal optimizers. On the supply side, European banks and financial markets did not perform according to theory in managing credit risk. It was this that then led to overheating, wage and price pressures, losses of competitiveness and high current account deficits.

Fonte (la solita, la BCE):
https://www.ecb.europa.eu/press/key/date/2013/html/sp130523_1.en.html

Nonostante i loro errori, si sono comunque riportati a casa gran parte del gruzzoletto, considerato gli interessi che hanno guadagnato per anni. E quei soldi glieli abbiamo dati noi contribuenti. Rivedi il grafico che ti ho suggerito prima.

I risultati delle politiche di austerità implementate per rimanere nell'euro hanno mandato tanti imprenditori sul lastrico, tanti professionisti hanno perso gran parte dei loro clienti, e tanti operai e impiegati hanno perso il posto di lavoro. Se mi ricordo bene, anche tu hai avuto qualche problema al lavoro. Spero che tu abbia risolto.

Non so tu, ma a me è rimasta molta poca comprensione per chi ha causato tutto questo e ci ha mentito per anni. Per non parlare di quelli che ora cercano spudoratamente di riposizionarsi.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
infosauro
Inviato: 6/7/2015 14:15  Aggiornato: 6/7/2015 14:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
[...]D'Alema: "Gli aiuti alla Grecia sono andati alle banche tedesche".[...]

D'Alema descrive solo il finale della storia. Quegli aiuti sono andati alle banche perchè, in primis, queste hanno comprato titoli ellenici (e poi sono state aiutate a disfarsene). La Grecia però come ha speso quei soldi?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
toussaint
Inviato: 6/7/2015 14:22  Aggiornato: 6/7/2015 14:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
La Grecia però come ha speso quei soldi?


Per pagare gli interessi gonfiatisi a dismisura per l'effetto combinato della crisi degli spread (crisi pilotata con chiaro intento speculativo) e dell'aumento dello stock di debito (con conseguente crescita del monte interessi) a seguito dell'austerity.
Prima del 2008, il debito greco era, in proporzione, più basso del nostro.
E' il cane che si morde la coda (o meglio il cane UE che morde la coda della Grecia)...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
wendellgee
Inviato: 6/7/2015 14:28  Aggiornato: 6/7/2015 14:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Infosauro ha scritto: Quegli aiuti sono andati alle banche perchè, in primis, queste hanno comprato titoli ellenici (e poi sono state aiutate a disfarsene). La Grecia però come ha speso quei soldi?


No attenzione. L'inizio della storia è quel grafico (che ti ripropongo) del debito privato greco che sale a dismisura. Il problema del debito pubblico arriva dopo, con la crisi.



Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
toussaint
Inviato: 6/7/2015 14:29  Aggiornato: 6/7/2015 14:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Come scrissi già qualche tempo fa, spero che il tira e molla che sta gestendo il governo Tsipras sia un prender tempo per l'organizzazione pratica dell'uscita dall'euro.
Spero che in questo momento in qualche caveau ad Atene si stiano ristampando le tanto care dracme.
E nel frattempo si chiuda un accordo con la Russia per i rifornimenti energetici.
Dopo di che, assicurato il sostentamento energetico, la Grecia non avrebbe più nulla da guadagnarci (oddio, non l'ha avuto mai, da guadagnarci) a stare nell'UE, tanto più che l'attività economica più florida del paese, il turismo, avrebbe una spinta propulsiva dalla Grexit.
Per dire, perché andare in Marocco o Tunisia (che tra l'altro si rischia anche o,almeno, è quanto pensano i potenziali turisti) quando allo stesso prezzo puoi andare nelle meravigliose isole greche?


edit: godrei come un mandrillo nel vedere le truppe USA abbandonare le loro basi greche per essere sostituiti dall'esercito di Putin...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
infosauro
Inviato: 6/7/2015 14:33  Aggiornato: 6/7/2015 14:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Pispax
Inviato: 6/7/2015 14:35  Aggiornato: 6/7/2015 14:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
wendellgee

Citazione:
Scusa Pispax, mi dispiace che oggi anche D'Alemino tuo e Pier Luigi Bersani confermino quello che molti utenti di LC (io compreso) ti facciamo notare da anni, e cioè che l'euro è una truffa.

Prima era "Monti mio". Poi "Letta mio". Poi "Renzi mio". Adesso "D'Alemino mio", e immagino anche Pierluigino Bersanino mio.
Insomma, decidetevi. Sono 5 nomi e 4 posizioni politico/economico diverse.



Citazione:
Le banche francesi e tedesche avrebbero dovuto fare più attenzione a chi prestavano i soldi

Che fine ha fatto il Complotto delle Banche per far Fallire la Grecia?


E a proposito, e avessero prestato i soldi in franchi e in marchi avrebbero dovuto fare meno attenzione? In che modo RISPETTO ALL'ATTENZIONE DEI CREDITORI il problema è la valuta?




Citazione:
Nonostante i loro errori, si sono comunque riportati a casa gran parte del gruzzoletto, considerato gli interessi che hanno guadagnato per anni.

Ok.
Grazie per la dritta.
Domani vado in banca e gli dico che smetto di pagare il mutuo, perché tanto con i soldi che hanno già ripreso, interessi compresi, si sono riportati a casa "gran parte del gruzzoletto".
Se non capiscono faccio il tuo nome.
Se invece mi pignorano la casa ti cito per danni.




Citazione:
E quei soldi glieli abbiamo dati noi contribuenti. Rivedi il grafico che ti ho suggerito prima.

Io l'ho già rivisto.
Te invece devi ancora capirlo. Questa frase lo rende evidente.

Ma che te lo dico a fare.
Stupido io a aver perso tempo a rispondere allo slogan.
Tanto chi parla per slogan le risposte articolate non le capisce.



Citazione:
I risultati delle politiche di austerità implementate per rimanere nell'euro hanno mandato tanti imprenditori sul lastrico, tanti professionisti hanno perso gran parte dei loro clienti, e tanti operai e impiegati hanno perso il posto di lavoro. Se mi ricordo bene, anche tu hai avuto qualche problema al lavoro. Spero che tu abbia risolto.

Ovviamente il fatto che ci sia una crisi economica in corso da 7 anni non ha influito neppure un capellino, giusto?




Citazione:
Non so tu, ma a me è rimasta molta poca comprensione per chi ha causato tutto questo e ci ha mentito per anni.

Ti consiglio di preparare bene il discorso che domani dovrai fare al funzionario della mia banca su quella roba del "gruzzoletto".
Non vorrei mai pensare che ANCHE TU mi stia mentendo.

infosauro
Inviato: 6/7/2015 14:39  Aggiornato: 6/7/2015 14:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
[...]Domani vado in banca e gli dico che smetto di pagare il mutuo, perché tanto con i soldi che hanno già ripreso, interessi compresi, si sono riportati a casa "gran parte del gruzzoletto".[...]

Qualcuno ti sta pagando il mutuo a tua insaputa?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
raba1980
Inviato: 6/7/2015 14:49  Aggiornato: 6/7/2015 14:49
So tutto
Iscritto: 11/5/2015
Da:
Inviati: 15
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Al di là della bassezza morale della speculazione, non considerando il forex o il trade una forma di investimento virtuosa, sono felice della mazzata subita solo per la spocchia dimostrata. Questa gente che specula in borsa, stando comodamente seduta ad una scrivania, è una delle ragioni dell' attuale crisi economica se non la principale causa.

halastor
Inviato: 6/7/2015 14:56  Aggiornato: 6/7/2015 14:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@Redazione

Buon Mazzucco, le sue considerazioni sono intelligenti e del tutto legittime ma, ahimè, credo siano altrettanto retoriche...nonostante i fatti.

La Grecia è solamente il 2% del PIL europeo, la Lombardia da sola produce più PIL. A momenti, a fare una colletta noi di LC, l'avremmo salvata. In poche parole la Grecia non conta niente in Europa...e nemmeno per l'euro gruppo.

E' indubbiamente tutto bello, dal sapore romantico. La nazione che ha inventato la democrazia spiega all'Europa della finanza e delle banche come si esercita la sovranità. Ma questo può bastare? Ovviamente no!!
Se l'Europa, che era già a conoscenza della situazione greca, avesse voluto salvare la situazione, l'avrebbe fatto in 10 secondi. La soluzione sarebbe l'uscita dell'Euro (come dice lei stesso...tanto i greci dovranno affrontare traversie lo stesso). Ed proprio in quest'ottica che le cose si fanno strane.
O Tsipras è lo statista più geniale che abbiamo conosciuto dopo Cavour o è il più cazzone (e in Italia di statisti cazzoni ne sappiamo qualcosa).

Per come la vedo io un referendum ha senso solo se si decide di uscire dall'Euro. Stabilire un referendum con cui si decida se accettare o meno i piani della Troika a questo punto, non dico sia sbagliato, ma è sicuramente pleonastico.

Noi supponiamo, perché è lo stesso Tsipras che lo dice, che con questo risultato referendario si avrà più peso nelle trattative....falso!!!
Se l'euro gruppo avesse voluto fare un Hair Cut (o qualche altra manovra) l'avrebbe fatto prima e comunque, a farlo adesso, creerebbe lo stesso un precedente. Quando la stessa cosa accadrà all'Italia potremmo chiedere la stessa cosa...perché a loro si e a noi no?...potremmo appellarci a questo...e come noi e loro anche gli altri. (e il nostro Hair cut sarebbe a 11 cifre non le bazzecole della Grecia).

Se mai l'Europa vorrà concedere qualcosa ad Atene, sarà stato sicuramente deciso prima di questa storia (il classico piano B) e lo scopo sarebbe quello di mantenere in animazione sospesa la Grecia...fra qualche tempo si ricomincia. I greci avranno avuto l'impressione che le cose vanno peggio per colpa di Tsipras (perché non può essere altrimenti se si resta nell'euro) e torneranno da mamma europa a piangere miseria (variabile Putin a parte).

D'altronde cosa avrebbe intensione di fare Tsipras? Se non gli concedono quello che vuole, esce dall'euro? Bene! se così avrebbe potuto farlo col referendum direttamente. Se non è così allora vuole restare nell'Euro? Prolungando l'agonia della Grecia?...tutto molto strano.

In ogni caso non potrei essere più d'accordo con lei quando afferma che la fine dell'Europa è iniziata...io aggiungerei la fine che si palesa a tutti...poiché l'Europa unita è un progetto nato morto dal punto di vista democratico...se avessero voluto creare davvero una Europa unita si potevano scegliere altri modi...tutti indolori.
In valore assoluto anche l'affermazione di sovranità espressa col voto referendario ha un suo immenso peso...ma solo all'interno dei valori di ognuno di noi...perché temo che al di fuori sia solo aria fritta.

Io spero, per il bene dei Greci e anche di tutti noi, che nei piani di Tsipras, ci sia l'uscita dall'euro. Magari sta prendendo tempo per organizzarsi. Si, sono di parte. Io l'Euro non lo voglio e ogni notte sogno una nuova Norimberga. Ma aldilà dei miei sogni e del mio essere partigiano, per me, non resta che la speranza....e sono fortunato considerando che alcuni non hanno nemmeno quella.

Halastor

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
Nihander
Inviato: 6/7/2015 14:57  Aggiornato: 6/7/2015 14:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2012
Da:
Inviati: 266
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Guarda che chi specula in borsa ci guadagna un sacco di soldi da questi crolli, perchè vendi allo scoperto in ribasso.

Puoi farlo sia con CFD che con put option. Gli speculatori ci guadagnano dai crolli economici, chi ci perde sono le aziende quotate (che perdono capitali) e di conseguenza i lavoratori che verrano licenziati per carenza di liquidità (e impossibilità di pagare gli stipendi) e gli investitori che cercano un investimento in prospettiva.

Gli speculatori oggi hanno venduto allo scoperto e, vedendo l'andamento delle borse continuano a farlo. Gli speculatori hanno messo in ginocchio l'intera borsa cinese con le vendite allo scoperto, facendola precipitare del 30%. Io per esempio sull'indice cinese ho preso un short del 19% in leva 1:15.

pragmatico
Inviato: 6/7/2015 15:05  Aggiornato: 6/7/2015 15:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@wendellgee

"Allarme riposizionamenti! Ripeto: allarme riposizionamenti!"

La vedo dura , negli anni in cui si progettò e si mise in opera privatizzazione del sistema bancario , moneta unica e deregulation del sistema finanziario / bancario D'Alema e Prodi non solo erano nella stanza dei bottoni ma proprio P.D.C..

Se non bastasse e a qualcuno venisse in mente che D'Alema è stato in coma 20 anni e si è svegliato vergine , basta ricordare che quando 4 anni fà Grillo diceva le stesse cose per primo e unico , non solo veniva dalle televisioni fatto passare per un buffone pazzo ed isterico , ma definito dal buon D'Alema "una via di mezzo tra Bossi ed il Gabibbo" il che farebbe dello stesso un 'interessante ibrido.

https://www.youtube.com/watch?v=mzZ8xg0NNuA

halastor
Inviato: 6/7/2015 15:09  Aggiornato: 6/7/2015 15:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@mimkowsky

citazione:

1° passo, Grexit
2° passo, Bitcoin.. a me una moneta totalmente virtuale non convince per nulla

Il controllo di ciò che è virtuale è centralizzabile e la centralizzazione del controllo mi sembra lo scopo di ogni recente manovra


Il bitcoin non convince nessuno..vero ma non è controllabile da nessuna autorità centrale...è questa una delle sue prerogative...
E' una rete peer-to-peer non tracciabile dall'esterno che lo gestisce.

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
Slobbysta
Inviato: 6/7/2015 15:12  Aggiornato: 6/7/2015 15:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Speculatori? Ci son livelli di speculazione...non credo neppure tu sappia i vari perché intrecciati per l'impennata dell'oro e il suo crollo, trascinando pure materie prime usate dall'industria in modo massiccio, e slegate all'oro in se! Parlavo di bolla cinese...sai i settori, i tempi? I flussi? In quale % gli stessi capitali occidentali sono iniettati nell'economia cinese?

Slobbando Nihander...

benitoche
Inviato: 6/7/2015 15:14  Aggiornato: 6/7/2015 15:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

Le ideologie del passato non possono piú nulla. La via d’uscita dovrà essere trovata nella Tripartizione indicata da Rudolf Steiner. Però natura non fecit saltus. Per giungervi, dovremo tribolare a lungo, ma ci arriveremo. E non è detto che ci riusciremo appieno. Una sfera giuridico-politica che non interferisca con quella spirituale ed economica significa che gli Stati e l’Unione non dovranno fare piú leggi finanziarie, in quanto non avranno quasi piú bilanci da ripartire.

Si tratta di una proposta che può definirsi “eversiva”, in senso liberatorio e non solo liberale. Una sfera economica che non condizioni le leggi dello Stato, in quanto lo Stato non è piú attivo economicamente, può apparire un’utopia. Eppure anche l’Unione europea solo cinquant’anni or sono sembrava un’utopia. Tutto questo può nascere solo da una profonda aspirazione politica popolare combinata con l’impulso spirituale.

Non si tratta di elargire pensioni, scuola, sanità statale, ma di mettere in condizione chiunque di godere d’un minimo reddito vitale. E questa, del reddito vitale garantito a tutti, è un’istanza da porre al centro d’ogni vero rinnovamento sociale. La Tripartizione è l’idea che potrà mettere insieme il liberismo piú estremo con gli impulsi dei giovani no global.
La realizzazione di un tale progetto ispirato può avvenire in un solo modo: prelevando ricchezza dal valore monetario, facendo decadere il valore dell’euro nel tempo, diciamo di un dieci per cento all’anno. La somma ricavata, comunque immensa in quanto ineludibile, dovrà essere utilizzata per un reddito vitale garantito a tutti. Dal barbone che dorme nella metropolitana al medico, al magistrato.

Solo con i tre organismi – economico-giuridico-spirituale – separati, sarà possibile garantire a tutti un reddito di cittadinanza dalla nascita alla morte. Il welfare state non deve essere piú basato sul lavoro, ma sull’appartenenza all’Unione Europea. È la prima concretizzazione dell’Europa cristiana intuita da Novalis.

Gli Stati si dibattono nella ricerca spasmodica di risorse per garantire i vari servizi. Tali risorse oggi vengono prelevate dal lavoro. Questo è un errore madornale. Il lavoro non deve e non può piú essere tassato. A parte il fatto che costa già fatica di per sé, ogni tassa sul lavoro, e di conseguenza sul reddito, è opinabile. Il prelievo sulla ricchezza monetaria operato da un organismo economico come la banca europea, invece, non è eludibile.
Inoltre questo prelievo è oggi possibile in quanto la moneta elettronica può sostituire quella cartacea. Infatti il bancomat, la moneta elettronica, permette ciò che all’inizio del Novecento era pura utopia: un prelievo globale sulla moneta circolante.

Oggi può avvenire ciò che Rudolf Steiner aveva preconizzato: l’approvvigionamento di risorse comunitarie attraverso il decadimento del valore della moneta. Decadimento che dovrà avvenire anche nei denari depositati in banca. Questo, a ben guardare, è l’unico modo per rinunciare alle tasse. Ogni codice fiscale dovrà avere una posizione bancaria. Qualsiasi industriale, piuttosto di pagare un sessanta per cento sui redditi da lavoro, preferirà il decadimento della moneta al dieci per cento. Certamente le maggiori resistenze verranno dal mondo finanziario, che vedrà minato il proprio potere determinato dalle plusvalenze. Ma non vi sarà piú lavoro nero ed evasione, e persino le attività illegali contribuiranno allo sviluppo sociale.

Sembra un libro di favole, ma siamo qui per scrivere queste cose nella realtà.

LINK

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
eco3
Inviato: 6/7/2015 15:16  Aggiornato: 6/7/2015 15:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 229
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Felicissimo per il risultato greco vi pongo una domanda. E se Tsipras avesse un piano b? Una sorta di asso nella manica..un iniezione di liquidità di provenienza russa o cinese? O altro! Mi sembrerebbe impossibile che gente così non abbia un idea già pronta. Secondo me qualche colpo di scena ci sarà....



La Cina sta svolgendo intense consultazioni con l’Unione Europea e la Grecia per risolvere la crisi del debito greco. Lo ha dichiarato oggi il vice ministro degli Esteri di Pechino Cheng Guoping.

http://it.sputniknews.com/mondo/20150706/694004.html

motus in fine velocior
halastor
Inviato: 6/7/2015 15:16  Aggiornato: 6/7/2015 15:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ redazione

per forza...i suoi amici inglesi e americani lo sfanculano sennò

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
Regom
Inviato: 6/7/2015 15:45  Aggiornato: 6/7/2015 15:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/8/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

wendellgee
Inviato: 6/7/2015 16:12  Aggiornato: 6/7/2015 16:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Infosauro ha scritto: Wendell, la sostanza non cambia e la domanda rimane.


Riguardo al tuo link sulla competitività (by Mario Monti) l'Italia ha perso posizioni a causa dell'euro. Guarda il grafico qui sotto. A parte i problemi causati dallo SME (fine anni ottanta inizio anni novanta) la produttività si arresta a partire da metà degli anni novanta. Proprio quando la lira inizia a rivalutarsi sulle altre monete che avrebbero formato l'eurozona per raggiungere i cambi irrevocabili decisi nel 1996 che sono entrati in vigore il primo gennaio 1999.

Guarda qui i grafici dei cambi:
http://lumiebarlumi.blogspot.it/2014/07/a-che-cosa-e-servita-lausterita.html

Relativamente alla Grecia, i consumatori hanno fatto quello che dovevano fare quando gli si offre soldi a basso costo: si comprano una casa, perché non sanno che dopo qualche anno perderanno il lavoro a causa delle politiche di austerità causate proprio dal quel sistema che gli permetteva di avere il mutuo. Infatti, la il vice presidente della BCE dice che loro si sono comportati bene e che hanno sbagliato le banche francesi e tedesche, le quali tuttavia facevano solo i propri interessi di breve periodo, ben sapendo che a quelli del lungo periodo ci avrebbero pensato i governi.


Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
Slobbysta
Inviato: 6/7/2015 16:36  Aggiornato: 6/7/2015 16:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Beh..la storia del cane..mi sarebbe piaciuta sull'aprire al microcosmo piuttosto che lusingare il padrone...

Da capire il finale...un padrone che ha un padrone.... La famosa guerra dei poveri...

...ma a monte, chi ci sta!

Regom... Slobbando

Poi la Grecia non è paragonabile ad un cane...come il 5* a Farage...anche se il partito greco di maggioranza ha ripudiato quel connubio !

Rodpariah
Inviato: 6/7/2015 16:53  Aggiornato: 6/7/2015 16:59
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 20
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Slobb...
ma è una tua scelta o hai proprio litigato con virgole,punti,puntievirgola,esclamativi ect.
quando Ti leggo ho sempre la sensazione,di andare in giro con la macchina con il cambio bloccato:frizione-prima-acceleratore-frizione-freno-frizione-prima-acceleratore-prima-acceleratore!

Bca Mps -10.76%
Banco Popolare 5.72%
Unicredit 5.54%
Mediolanum 6.35%
Intesa Sanpaolo 5.61 ...ect.ect.tutti ist.bancari e assicurativi.

Ma il PD ordina a Mps di comprare titoli greci per risolvere i problemi economici di "casa"?Facevano prima a fare una colletta e dare qualche soldo sottobanco a Tsipras o andare tutti insieme in vacanza a Santorini,Ypsos,Creta.

anakyn
Inviato: 6/7/2015 20:16  Aggiornato: 6/7/2015 20:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ Nihander


Citazione:
Cos'è l'Argentina ve la siete dimenticata?

PIL 2001 pre default: 325,5 x10^9$; PIL 2002 post default: 123x10^9$. E l'Argentina ne aveva di roba da esportare.



Ah, ma allora sei un disinformatore professionista!

Mettiamolo pure, il grafico col PIL dell'Argentina, e facciamo un bel confronto fra pre e post default...

P.K.89
Inviato: 6/7/2015 20:24  Aggiornato: 6/7/2015 20:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Quello greco è un risultato che sinceramente non mi aspettavo, almeno non con quello scarto. Ora intanto vedremo quali reali ripercussioni riuscirà ad avere. Se riuscirà a diventare un incendio o solo un fuocherello di paglia.

Intanto ho letto quì e là dei deliri di un certo presunto speculatore di borsa.
Secondo me colui che parla è questo tizio quì:


Per il momento l'unica previsione che ci ha fornito questo lupacchiotto di Wall Street, NON si è verificata. Ora ci racconta che ha incassato prima...ma non stava aspettando 1.90? Ammettendo sia tutto vero ti è andata di figa, questa volta...

Ma anche anche di delirii di uno sfigato possono aiutare a riflettere. Ad esempio su quanto i popoli meritino l'apocalisse.

Effettivamente la natura umano non va contro natura, almeno per certi versi, una delle ipotesi potrebbe essere che abbiamo ottenuto in qualche modo, capacità intellettive che ci permetterebbero di uscire dalla competizione di natura, ma non ne abbiamo ancora piena consapevolezze, forse per vecchie (anche se a giudicare dalla storia ufficiale, non così vecchie) reminescenze di uno stato animalesco, e ora siam in un limbo tra una stupida e inutile lotta alla sopravvivenza, incapaci di "evolvere" la nostra coscienza ad uno stato meno terreno, meno materiale, meno strisciante.

Probabilmente occorre che la natura insegni ancora una volta quanto può essere imprevedibile e distruttiva, così da porre questi mezz'uomini dinnanzi alle loro responsabilità, costretti ad una rivoluzione sociale.

Sempre che nel frattempo i pochi stronzi, che magari qualcuno definisce illuminati, non riesca ad elevare dallo stato animale solo una piccola cerchia continuando a tenere i mai passati di moda schiavi per le dure fatiche materiali/terrene, sempre che nel frattempo non si riesca grazie alla illuminante scienza ad efficientare gli schiavi di carne con qualcosa di più resistente, che ne so magari di metallo.

anakyn
Inviato: 6/7/2015 20:28  Aggiornato: 6/7/2015 20:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ Infosauro

Citazione:
D'Alema descrive solo il finale della storia. Quegli aiuti sono andati alle banche perchè, in primis, queste hanno comprato titoli ellenici (e poi sono state aiutate a disfarsene). La Grecia però come ha speso quei soldi?



Così:




In altri termini, i consumatori greci hanno restituito immediatamente o quasi i soldi agli stessi che glieli avevano prestati.


EDIT

Chiedo scusa, la domanda si riferiva ai soldi prestati alle Grecia post-crisi, quelli dei salvataggi... in questo caso il grafico sopra della bilancia commerciale non è pertinente perchè si riferisce agli anni pre-crisi e non post.

La domanda comunque mi pare mal posta: se si sa dove sono finiti quei soldi (banche creditrici tedesche e francesi) si sa anche come sono stati spesi (liquidazione dei titoli di Stato - e relativi interessi - in mano a tali banche).

tupacamaru
Inviato: 6/7/2015 20:38  Aggiornato: 6/7/2015 20:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Mamma mia che botta hai preso Nihander, ti vedo ancora rintronato!

anakyn
Inviato: 6/7/2015 20:40  Aggiornato: 6/7/2015 20:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ Toussaint

Citazione:
Spero che in questo momento in qualche caveau ad Atene si stiano ristampando le tanto care dracme.
E nel frattempo si chiuda un accordo con la Russia per i rifornimenti energetici.


Coltivo le stesse speranze, in buona sostanza.

funky1
Inviato: 6/7/2015 21:02  Aggiornato: 6/7/2015 21:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Sertes:
Citazione:
Godo di più per i soldi che ha perso Nihander che per il risultato epocale

Redazione:
Citazione:
Se mi fai avere un tuo indirizzo, ti spedisco qualche rotolo di carta igienica.

Fabrizio70:
Citazione:
Venerdì MPS ha chiuso a 1,73 , se questa mattina ti sbrighi a vendere ci rimetti poco...

@tupacamaru
Citazione:
Mamma mia che botta hai preso Nihander, ti vedo ancora rintronato!

...and so on...

Il personaggio di Nihander non è costruito male, in varie occasioni dice cose intelligenti e condivisibili; ma è troppo pieno di contraddizioni e atteggiamenti fuori dalla realtà delle cose per non essere palesemente un fake. Una mitomania quasi del tutto anonima che rende difficile capire che soddisfazione possa nascondere, se non il divertimento derivante dall'essere preso sul serio in un forum nel quale ci si vanta di vederla più lunga degli altri.
Dicevo quasi del tutto anonimo, perché una banale ricerca su Google aiuta a capire il personaggio.

Assecondandolo state mettendo alla berlina la vostra capacità di analisi.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
peonia
Inviato: 6/7/2015 21:03  Aggiornato: 6/7/2015 21:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Allarme riposizionamenti! Ripeto: allarme riposizionamenti! D'Alema scopre che i soldi vanno dalla Germania alla Grecia e ritornano con gli interessi, impoverendo il paese.

le classiche banderuole....tipicamente itagliane....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
tupacamaru
Inviato: 6/7/2015 21:40  Aggiornato: 6/7/2015 21:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Guardate questo grafico che mostra l'esposizione di vari paesi in percentuale del PIL verso il Debito Pubblico della Grecia. Per esempio la Germania risulta esposta per il 2,2% del PIL. In questi giorni ho sentito dire quanto la Grecia ha perso di PIL dopo il rifiuto delle proposte avanzate dai creditori, ma se la Grecia dovesse fallire e di conseguenza non ripagare i suoi debiti la Germania si troverebbe il 2,2% del suo Prodotto Interno Lordo andato in fumo, la Francia idem, l'Italia e la Spagna addirittura di più, il Portogallo oltre il 3% e altri paesi del Nord europa a quota 2%.

L'impossibilità della Grecia di ripagare il debito avrebbe una ripercussione sulla crescita europea tale aggravare pericolosamente la crisi recessiva del continente.


DarthLagan
Inviato: 6/7/2015 21:46  Aggiornato: 6/7/2015 21:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/7/2012
Da: Torino
Inviati: 190
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Vado un attimo OT, qui stiamo a "menarcela" da settimane con la crisi greca, qualcuno si è accorto di cosa sta succedendo in Cina? La borsa in 3 settimane ha perso il 30%, bruciando 2000 miliardi, mica bruscolini. La Cina è sotto attacco speculativo? Di recente si è dato il via al progetto della "banca mondiale cinese". Coincidenze?
L'articolo è solo esplicativo, ve ne sono un bel numero sul web.


http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2015/07/04/crollo-borse-in-cina-28-societa-sospendono-processo-di-quotazione_6b7ddeea-9e0e-4b31-9be2-c068842dc7c2.html

Manolohd
Inviato: 6/7/2015 21:48  Aggiornato: 6/7/2015 21:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 50
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Scusate la mia limitata quantità e qualità cerebrale, ma ancora non capisco il senso della resa di Varoufakis, la giustificazione di agevolare, con la sua dipartita, gli accordi con Bruxelles mi puzza di scusa da quattro soldi, come se fosse stato accompagnato alla porta, solo perché, secondo me, era l'unica scheggia impazzita(difficilmente controllabile dal sistema) del governo greco. È stato troppe volte deriso da giornali, tg e rappresentanti dei governi europei come un goffo buffone e questo mi fa pensare che gli si dovesse screditare l'immagine per dare meno peso alle sue azioni e parole. Parlo di presentimento di qualcosa di manovrato, non ho da allegare alcuna prova, ripeto è solo un'impressione. Voi cosa ne pensate?
MANOLO

« Le labbra della saggezza sono solo aperte alle orecchie della comprensione ».
«IL KYBALION».
tupacamaru
Inviato: 6/7/2015 21:57  Aggiornato: 6/7/2015 21:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Assecondandolo state mettendo alla berlina la vostra capacità di analisi.

Al contrario! Non è stato assecondato = appoggiato, sostenuto, incoraggiato, caldeggiato... E poi io non sono uno snob....

In relazione alla mia capacità di analisi non vedo proprio come possa essere influenzata da questo personaggio che per quanto sgradevole possa essere non è certo dotato di poteri taumaturgici.

funky1
Inviato: 6/7/2015 22:29  Aggiornato: 6/7/2015 22:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@tupacamaru:
Citazione:
Al contrario! Non è stato assecondato = appoggiato, sostenuto, incoraggiato, caldeggiato... E poi io non sono uno snob....

Per assecondare un troll non serve dargli ragione, basta dargli retta.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
tupacamaru
Inviato: 6/7/2015 22:35  Aggiornato: 6/7/2015 22:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
L'indice mi sembra ancora abbondantemente in attivo rispetto alla fine dell'anno scorso, ma non mi chiedere di fare l'indovino, per questo ruolo necessita l'entrata in scena di Nihander.




tupacamaru
Inviato: 6/7/2015 22:40  Aggiornato: 6/7/2015 22:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Per assecondare un troll non serve dargli ragione, basta dargli retta.

Senti non prendertela con me che sono tanto piccino e tapino, se il moderatore ha deciso una certa policy avrà le sue motivazioni, casomai appellati a lui.

bernuga
Inviato: 6/7/2015 23:07  Aggiornato: 6/7/2015 23:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Pur essendo io un raccattato/disgraziato, ho avuto modo di conoscere qualche persona veramente, ma veramente ricca, e quello che posso dire e' che non parlano mai di soldi, tantomeno di guadagni, al massimo si lamentano.

tupacamaru
Inviato: 6/7/2015 23:48  Aggiornato: 6/7/2015 23:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
L'ex Presidente cubano, Fidel Castro, si è congratulato con il premier greco Alexis Tsipras per il risultato del referendum. Castro - si apprende dal Governo ellenico - ha scritto a Tsipras una lettera, in cui afferma di avere seguito attentamente "la vittoria" attraverso la tv venezuelana Tele Sur. "La Grecia - ha scritto Castro - ha l'ammirazione dei popoli latinoamericani e caraibici per come ha difeso la propria identità e la propria cultura da un'aggressione esterna".
A Tsipras sono giunti messaggi anche da Raul Castro, Cristina Kirchner (Argentina) e Evo Morales (Bolivia)

redribbon
Inviato: 7/7/2015 3:36  Aggiornato: 7/7/2015 3:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Inviato da Redazione Data 5/7/2015 18:10:00
Di questo, in futuro, non potremo che ringraziare Tsipras



Io ho smesso di credere a Babbo Natale molto tempo fa, anzi, per la verità non ci ho mai creduto veramente.

Tsipras ha pensato solo al proprio tornaconto politico facendo il referendum:
se avesse accettato le condizioni imposte avrebbe preso una bastonata dalla base del partito, e non poteva permetterselo,
è chiarissimo che il referendum è un mezzo per trovare una via d'uscita,
in questo Tsipras dimostra di essere un lercio opportunista, non certo un salvatore, nè della Grecia nè degli altri paesi.
Una sinistra VERA si riconosce quando inizia a nazionalizzare, e a imporre forme di ridistribuzione del reddito.

Poi ognuno è libero di credere a Babbo Natale.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
redribbon
Inviato: 7/7/2015 3:42  Aggiornato: 7/7/2015 3:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
In conclusione, l'importanza del risultato di oggi non sta tanto in quale tipo di traversie dovranno affrontare i greci nel prossimo futuro (quelle dovranno affrontarle in ogni caso), ma nell'aver affermato - o meglio riaffermato - alcuni principi di fondamentale importanza per la vita e per il progresso di tutti i popoli.



perché Tsipras è uno che mentre parla a Tv unificate ai greci e gli dice che la Troika sono una manica di banditi figli di puttana, e quindi di votare NO al referendum farsa (si legga il mio http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1212),
col piede destro nascosto dal palco scrive una lettera a Lazard (agenzia finanziaria USA che gli gestisce i VERI negoziati coi Vampiri Criminali creditori)
dove accetta praticamente tutte le condizioni della Troika salvo alcune sfumature, e infatti i Mercati sono schizzati in alto ieri.


TSIPRAS E VAROUFAKIS OLTRE LA VERGOGNA

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
Bakunin
Inviato: 7/7/2015 6:29  Aggiornato: 7/7/2015 6:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2012
Da:
Inviati: 49
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Leggendo certi commenti rimango davvero deluso dal livello medio, che credevo un attimino più elevato. Ma possibile che si ragioni come l'ultimo dei leghisti e si creda ancora che, secondo lo schema della "guerra fra poveri", il problema sia che siamo noi a dover dare i soldi ai greci ??!! Questo quando il punto è che gli stati devono riappropriarsi della sovranità monetaria e, di conseguenza, della loro sovranità tout court ??
I soldi non li stiamo dando ai greci, ma ai tedeschi !!
Se i burattini del nostro governo (e quelli greci prima di Tsipras) accettano follie (ma non per chi ce le impone, sia ben chiaro) come la spending review o il patto di stabilità, che stracavolo c'entra il welfare greco ??!! Queste sono manovre per toglierlo a tutti il welfare...ma è mai possibile che anche gente che dovrebbe avere una vista un pelino più lunga sia ancora a questo punto ??!!
Possibile che si sia ancora legati ai prestiti delle banche che generano solo dipendenza infinita e distruzione sociale ?? Ricordatevi che uno stato appena appena decente, che abbia la sua totale sovranità monetaria, se guidato da persone rette NON PUO' FALLIRE !
Uscire immediatamente dall'euro e dalle sue folli politiche, che hanno trasformato stati, che sono cosa pubblica, in aziende private, che non lo sono per definizione, è l'unica soluzione di questo sfacelo che mira a renderci sempre più schiavi...TUTTI !! SVEGLIA !

Dar56
Inviato: 7/7/2015 8:46  Aggiornato: 7/7/2015 8:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Concordo totalmente con quanto asserito da Bakunin, e aggiungo che, quando una banca "presta" (e già solo su questo termine ci sarebbe tutto un discorso da fare, in quanto si presta solo ciò che sia ha, e qui già si capisce la truffa) dei soldi, non presta quelli che ha, ma li crea dal nulla, con un semplice click su un computer (qui ora non ho i riferimenti ma cercatevi qualche intervista di Marco Saba) quindi anche nel caso in cui io non li restituissi la banca non ci perderebbe assolutamente nulla, semplicemente non otterrebbe un guadagno basato su un meccanismo truffaldino (a dir poco) perché quei soldi creati dal nulla li mette al passivo e quando li riprende va a zero, pagando le tasse solo sui soldi "in più" degli interessi.......una colossale evasione fiscale!!! Quindi nessuno perde nulla in realtà se anche la Grecia (giustamente) manda affanculo tutti, disconoscendo il suo debito/truffa!

E infatti, qualcuno citava il mutuo di casa, in realtà c'è chi ci sta già pensando a come smettere di pagare le rate di un mutuo altrettanto truffaldino, spesso in regime di usura, tramite delle "lettere di accettazione condizionata", le così dette L.A.C. perché anche in questo caso, quando la banca "accetta di prestarci i soldi", in realtà non si priva di nulla perché quei soldi li crea dal nulla accreditandoceli sul conto con un semplice click di un computer e poi pretende una restituzione con interessi di soldi che invece noi abbiamo guadagnato con del vero lavoro e creando noi in qualche modo la "vera" ricchezza. Ha ragione Burkin, SVEGLIA! Liberiamoci dalle banche, i soldi non esistono, non ci servono e rinnovo l'invito del messaggio precedente, leggetevi "Scoperte scientifiche non autorizzate" di Marco Pizzuti, vi si aprirà un mondo di idee e possibilità
Ciao a tutti.

If it's got atoms it isn't real.
peonia
Inviato: 7/7/2015 8:50  Aggiornato: 7/7/2015 9:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@antdbnkrs

Russia invites Greece to join BRICS bank http://rt.com/business/257701-greece-russia-brics-invitation/ edit: cercando meglio.... http://www.reuters.com/article/2015/07/02/eurozone-greece-russia-idUSR4N0ZB00H20150702[/color][/b]


insomma...chi ha ragione? come può essere del tutto inventata la prima notizia di maggio?!

(non so perchè si è colorato anche il mio commento.. )


EDIT: ho letto questo commento, che sembra smentire la Reuters:

Greek Prime Minister Alexis Tsipras will attend a meeting with Russian President Vladimir Putin on Friday in Saint Petersburg, Russia, taking part in talks regarding the construction of the “Greek Stream,” an extension of the TurkStream pipeline project that will provide Europe with natural gas, as well Greece’s potential participation in the new Shanghai-based BRICS bank.

So far, BRICS includes Brazil, Russia, India, China and South Africa. Turkey, Serbia and FYROM, as well as the European Commission, have not yet revealed their actual standing regarding the TurkStream pipeline.

Anonymous sources claim that the Greek government is planning to pay a small amount of money to the new bank before the crisis-stricken country is able to receive economic aid regarding infrastructure projects, in an effort to secure additional financial sources.

- See more at: http://greece.greekreporter.com/2015/06/17/tsipras-to-discuss-greek-stream-and-brics-bank-in-russia/#sthash.hfJePWB8.dpuf

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
pragmatico
Inviato: 7/7/2015 9:31  Aggiornato: 7/7/2015 9:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/3/2015
Da:
Inviati: 190
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@Bakunin

Post ineccepibile che esprime le mie stesse perplessità.

Unica falla ( secondo me) "I soldi non li stiamo dando ai greci, ma ai tedeschi !" .
Non li stiamo dando nemmeno a loro , saranno forse gli ultimi a vedersi togliere il welfare , ma la fine sarà la stessa.

Ghilgamesh
Inviato: 7/7/2015 10:06  Aggiornato: 7/7/2015 10:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Azz come sei ottimista Massimo!

Io invece credo che non gli fregherà più di tanto.

-Tspiras avrà un incidente o un attacco cardiaco... per dare un esempio

-Hanno imparato che, nonostante il terrorismo mediatico, non riesci a influenzare facilmente tutto il popolo, cosa che li costringerà a trovare altri metodi per farli/ci collaborare ... di certo non faranno votare altre persone!

Se faranno uscire la grecia dall'europa e faranno crollare l'europa, è SOLO perchè vogliono spingere sull'unione mondiale, altrimenti troveranno alternative ... hanno già vinto, mo devono solo dircelo!

Jo1983
Inviato: 7/7/2015 10:37  Aggiornato: 7/7/2015 10:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/6/2014
Da: Maremma!!
Inviati: 146
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Che bello quello che scrive Bakunin. La questione è assolutamente quella che pone lui. Qui non si è capito che stiamo ancora litigando tra gente che se solo volgesse le sguardo dalla parte giusta spazzerebbe via in un secondo tutta questa merda. Il problema non è il debito ne il Walfare ne una manovra sbagliata di un governo. Questi errori vengono dal mondo per come è stato costruito..cioè sono la causa seconda delle cose..non la prima.

Come sopra, così sotto. Come dentro, così fuori.
perspicace
Inviato: 7/7/2015 10:47  Aggiornato: 7/7/2015 10:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Attenti a concentrarvi sulla Grecia perché la guerra con la Russia è alle porte ed inizierà rumorosamente con le atomiche.

Una questione di giorni non di mesi.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Jo1983
Inviato: 7/7/2015 10:51  Aggiornato: 7/7/2015 10:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/6/2014
Da: Maremma!!
Inviati: 146
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Perspicace: passeranno i giorni che tu dici e nessuno avrà buttato l atomica. Siamo seri su...adesso le guerre si fanno in altro modo!

Come sopra, così sotto. Come dentro, così fuori.
anakyn
Inviato: 7/7/2015 11:02  Aggiornato: 7/7/2015 11:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Attenti a concentrarvi sulla Grecia perché la guerra con la Russia è alle porte ed inizierà rumorosamente con le atomiche.

Una questione di giorni non di mesi.



Invito tutti a tenere bene a mente questa "profezia", ricordarsi chi l'ha pronunciata, e fra un paio di settimane (quando di atomiche non ce ne sarà manco l'ombra) valutare la credibilità del soggetto in questione.

perspicace
Inviato: 7/7/2015 11:38  Aggiornato: 7/7/2015 11:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Gli amanti del Welfare profetizzano l'inizio della fine nella ristrutturazione dei Welfare europei, gli amanti del'Europa profetizzano l'inizio della fine nel crollo della moneta unica, gli amanti degli Stati Uniti d'America profetizzano l'inizio della fine nella nascita degli Stati Uniti d'Europa, gli amanti della moneta politica profetizzano l'inizio della fine nella diffusione di una moneta apolitica. Gli amanti della religione alienista profetizzano l'inizio della fine nell'arrivo degli extraterrestri, gli amanti dello Stato d'Israele profetizzano l'inizio della fine negli accordi sul nucleare civile dell'Iran, gli amanti della moneta a debito profetizzano l'inizio della fine nel Default di una Nazione. Gli amanti del totalitarismo profetizzano l'inizio della fine nel referendum Greco.


Tutti profetizzano in base ai propri interessi, se si fa notare a chi ha profetizzato la caduta dell'€uro che questo non è avvenuto ti diranno di aspettare ancora un po, se si fa notare a chi a profetizzato l'arrivo degli extraterrestri che questo non è avvenuto ti diranno di aspettare ancora un po, se si fa notare che la guerra nucleare non è ancora avvenuta ti diranno di aspettare ancora un po.

Oppure ti diranno di guardare meglio perché ci sono "indizi" che si stanno per realizzare le loro profezie.



Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
peonia
Inviato: 7/7/2015 11:41  Aggiornato: 7/7/2015 11:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
anakyn
Inviato: 7/7/2015 11:47  Aggiornato: 7/7/2015 11:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Tutti profetizzano in base ai propri interessi, se si fa notare a chi ha profetizzato la caduta dell'€uro che questo non è avvenuto ti diranno di aspettare ancora un po, se si fa notare a chi a profetizzato l'arrivo degli extraterrestri che questo non è avvenuto ti diranno di aspettare ancora un po, se si fa notare che la guerra nucleare non è ancora avvenuta ti diranno di aspettare ancora un po.



A me non risulta che nessun euroscettico abbia mai scritto che la fine dell'euro sarebbe stata "questione di giorni"...
...ma ognuno si rende ridicolo come preferisce.


D'altra parte io sono persino in parte d'accordo con te, nel senso che un probabile epilogo di questa crisi potrebbe essere effettivamente una nuova Guerra Mondiale... ma da qui a dire che "a giorni" arriveranno le atomiche, o il fatto stesso che debba essere combattute con le atomiche, ce ne passa...

maruje
Inviato: 7/7/2015 12:03  Aggiornato: 7/7/2015 12:03
So tutto
Iscritto: 9/1/2009
Da:
Inviati: 30
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Mentre la grecia distrae tutti, lo Zar Putin mette a segno un altro capolavoro di geopolitica.. sta per conquistare il primo alleato US in medioriente:
http://www.milanofinanza.it/news/altro-smacco-per-obama-l-arabia-saudita-investe-10-miliardi-in-russia-201507071101253356

infosauro
Inviato: 7/7/2015 12:44  Aggiornato: 7/7/2015 12:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
[...]In altri termini, i consumatori greci hanno restituito immediatamente o quasi i soldi agli stessi che glieli avevano prestati.[...]

A)Io stavo parlando dei soldi spesi dallo stato.
B)Quel grafico non dice a chi vanno i soldi di preciso, dice solo, ammesso che sia genuino e veritiero, che escono dalla Grecia.
C)Ad occhio, il mercato supercompetitivo della Grecia deve aver avuto la sua parte nella costruzione di quel grafico.
Citazione:
[...]I soldi non li stiamo dando ai greci, ma ai tedeschi !![...]

Ancora prima però furono dati ai Greci o, per meglio dire, al governo Greco.
Citazione:
[...]quando una banca "presta" (e già solo su questo termine ci sarebbe tutto un discorso da fare, in quanto si presta solo ciò che sia ha, e qui già si capisce la truffa) dei soldi, non presta quelli che ha, ma li crea dal nulla, con un semplice click su un computer (qui ora non ho i riferimenti ma cercatevi qualche intervista di Marco Saba) quindi anche nel caso in cui io non li restituissi la banca non ci perderebbe assolutamente nulla,[...]

Continuo a suggerire, prima di dire che la banca non ci perde nulla, di aprirne una. Prima o poi qualcuno lo farà.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
maurixio
Inviato: 7/7/2015 13:13  Aggiornato: 7/7/2015 13:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Secondo me non è la fine dell'europa (o dell'euro) ma la fine o la necessità di ridisegnare la logica del profitto. Nelle condizioni attuali la logica del profitto, in modo naturale, non puo fare altro che andare verso un accentramento delle risorse. Piu hai, piu guadagni. Il ruolo delle banche è all'apice di questa logica che è destinata a non fallire. Se i profitti saranno buoni sulle risorse alimentari i soldi verranno spesi in quella direzione, se ci saranno investimenti militari allora è di la che andranno. L'autodeterminazione dei popoli, (il mercato reale) non è compreso in questa logica se non come strumento per sorreggere il profitto.

anakyn
Inviato: 7/7/2015 13:18  Aggiornato: 7/7/2015 13:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
A)Io stavo parlando dei soldi spesi dallo stato.
B)Quel grafico non dice a chi vanno i soldi di preciso, dice solo, ammesso che sia genuino e veritiero, che escono dalla Grecia.
C)Ad occhio, il mercato supercompetitivo della Grecia deve aver avuto la sua parte nella costruzione di quel grafico.


A) Avevo già editato il mio commento specificando che il grafico della bilancia commerciale chiarisce dove sono finiti i soldi prima, e NON dopo, lo scoppio della crisi.

B) se ti riferisci al grafico della bilancia commerciale, è evidente che i soldi usciti dagli Stati che hanno un deficit commerciale finiscono in gran parte agli Stati che hanno invece un surplus commerciale.
Di seguito i grafici delle bilancia commerciali nel periodo 2000-2009 delle principali economie europee (Germania, Francia, Italia, Spagna): non penso sia difficile capire dove sono finiti i soldi dei consumatori greci in quel decennio, almeno a grandi linee...






Questa è invece un infografica che mette a confronto le bilance commerciali limitatamente al commercio intra-eurozona (solo fra Paesi dell'area Euro) nel periodo 2000-2011: direi che anche qui si nota leggermente chi ha incassato i surplus...
(e si nota anche che chi sta andando realmente a picco in termini di competitività è la Francia)



C) certo, e l'adozione della moneta unica ha aggravato ulteriormente la competitività greca.


Citazione:
Continuo a suggerire, prima di dire che la banca non ci perde nulla, di aprirne una. Prima o poi qualcuno lo farà.


Sicuro!
Ma sicuramente dopo che qualcun altro avrà smesso di trollare.

alsecret7
Inviato: 7/7/2015 13:25  Aggiornato: 7/7/2015 13:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
io prevedo invece il solito PROBLEMA REAZIONE SOLUZIONE! su cosa si basera non lo so pero credo che liscia non gliela faranno passare! questa gente e pronta a tutto per mantenere il loro potere! e la spada sulle nostre e loro teste!

raba1980
Inviato: 7/7/2015 13:48  Aggiornato: 7/7/2015 13:48
So tutto
Iscritto: 11/5/2015
Da:
Inviati: 15
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Alla luce del referendum greco potremmo assistere ad un tentativo russo di rendere il favore agli americani. Gli USA stanno stringendo la morsa ai confini della Russia ma non prevedevano la mossa di Atene, che di fatto la allontana dall' Europa e quindi la mette di fronte a scelte complicate. Dopo i festeggiamenti dei vincitori del NO adesso rimangono comunque sul tappeto i problemi e la crisi greca non si risolverà da sola senza iniezioni di capitali freschi. Io credo che Putin e la Cina andranno in soccorso di Atene, cosa chiederanno è facile intuirlo.

Condor96
Inviato: 7/7/2015 13:54  Aggiornato: 7/7/2015 13:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da: Misteriosa
Inviati: 147
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
http://geopoliticainternazionale.blogfree.net/?t=5155594

Il neo-ministro dell'economia ellenico, breve biografia.

Ghilgamesh
Inviato: 7/7/2015 13:57  Aggiornato: 7/7/2015 13:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:

Autore: infosauro Inviato: 7/7/2015 12:44:18
Continuo a suggerire, prima di dire che la banca non ci perde nulla, di aprirne una. Prima o poi qualcuno lo farà.


Per aprire una banca devi essere ammanicato, o credi che le regole valgano per tutti?

Se io e te apriamo una banca e facciamo i loro stessi impicci, noi falliamo e finiamo in galera, se lo fa la lehman brothers, il governo gli da i soldi per ripagare i creditori e non finisce in galera nessuno.

Se ci fai caso, tutte le (poche) banche fallite, son fallite perchè qualcuno rubava pesantemente o è scappato col maltolto, altrimenti fallire co na banca è impossibile.

infosauro
Inviato: 7/7/2015 14:28  Aggiornato: 7/7/2015 14:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
A) Avevo già editato il mio commento specificando che il grafico della bilancia commerciale chiarisce dove sono finiti i soldi prima, e NON dopo, lo scoppio della crisi.

Non lo chiarisce neanche prima.
Citazione:
B) se ti riferisci al grafico della bilancia commerciale, è evidente che i soldi usciti dagli Stati che hanno un deficit commerciale finiscono in gran parte agli Stati che hanno invece un surplus commerciale.
Di seguito i grafici delle bilancia commerciali nel periodo 2000-2009 delle principali economie europee (Germania, Francia, Italia, Spagna): non penso sia difficile capire dove sono finiti i soldi dei consumatori greci in quel decennio, almeno a grandi linee[...]

Stai dicendo che i deficit di Francia+Italia+Spagna+Grecia sono finiti tutti in surplus della Germania?
Citazione:
C) certo, e l'adozione della moneta unica ha aggravato ulteriormente la competitività greca.

Come?
Citazione:
Sicuro!
Ma sicuramente dopo che qualcun altro avrà smesso di trollare.

Allora puoi cominciare anche subito.
Citazione:
[...]Se io e te apriamo una banca e facciamo i loro stessi impicci, noi falliamo e finiamo in galera,[...]

No, ma che dici? Fallire con le banche è impossibile, tanto anche se non ti ripagano un prestito puoi sempre crearti i soldi automaticamente, no?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
scrapolla
Inviato: 7/7/2015 14:30  Aggiornato: 7/7/2015 14:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2005
Da: puglia, molto puglia
Inviati: 66
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

Citazione:
Ultimo avvertimento...
poveraccio
Inviato: 7/7/2015 14:43  Aggiornato: 7/7/2015 14:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da: Terra
Inviati: 82
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
mah, c'è chi ancora pensa di essere furbo a fare speculazioni con le banche e i giochi in borsa e allo stesso tempo vorrebbe essere dalla parte della giustizia e dell'onestà. non è che non perdono mai, è che non conoscono altro che la PERDITA. Questo è il nome del loro intero mondo ma essendoci dentro non lo vedono.

wendellgee
Inviato: 7/7/2015 16:57  Aggiornato: 7/7/2015 16:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Infosauro ha scritto: Stai dicendo che i deficit di Francia+Italia+Spagna+Grecia sono finiti tutti in surplus della Germania?
Citazione:
C) certo, e l'adozione della moneta unica ha aggravato ulteriormente la competitività greca.

Come?


Ti suggerisco di dare un'occhiata alla slide al discorso di Vitor Constancio che hai già letto

https://www.ecb.europa.eu/press/key/date/2013/html/sp130523_1.en.pdf

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
tupacamaru
Inviato: 7/7/2015 17:27  Aggiornato: 7/7/2015 17:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
:::infosauro:::>

Citazione:
No, ma che dici? Fallire con le banche è impossibile, tanto anche se non ti ripagano un prestito puoi sempre crearti i soldi automaticamente, no?

Finalmente qualcosa sul funzionamento delle banche cominci a capirla anche tu!

Falchetto
Inviato: 7/7/2015 17:43  Aggiornato: 7/7/2015 17:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Milano
Inviati: 438
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Attenti a concentrarvi sulla Grecia perché la guerra con la Russia è alle porte ed inizierà rumorosamente con le atomiche. Una questione di giorni non di mesi.

Mavvaffanculo, va.
Magari porti pure sfiga...

nessirio
Inviato: 7/7/2015 17:54  Aggiornato: 7/7/2015 17:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/6/2015
Da:
Inviati: 39
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
VERISSIMO!!! Se non ci fossero malafede ed interessi personali dietro, sarebbe impossibile il fallimento di una banca.

Comunque di una cosa non ho sentito granché parlare, del ruolo degli UK dietro. Ricordiamoci che sono bravissimi a creare guerra e disordine, a partire dal XIX secolo proprio nella Cina che anche oggi cerchiamo di far diventare totalmente consumista.

http://ita.anarchopedia.org/Guerra_dell'oppio_e_colonizzazione_della_Cina_(XIX_secolo)

La corona ha fatto marcia indietro quando doveva entrare nella moneta unica. Credo che ne venga fuori parecchio rinforzata dalla situazione.

Mi piacerebbe sapere l'idea di LC in merito.

Non voglio la pillola addolcita
SuperFed
Inviato: 7/7/2015 18:31  Aggiornato: 7/7/2015 18:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/6/2011
Da: Città stressante nord Italia
Inviati: 168
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Madò non capivo se era vero ma pare che oggi il nostro premier sia andato in visita al Cern.

E che c'entra con la Grecia?

C'entra perchè di sicuro sa che subito dopo la Grecia se la prenderanno con noi. Non sa davvero che c. fare, è comico, ma anche triste vederlo a Ginevra a dire "Questa è l'Europa che funziona..."

Pensa di materiallizare soldi per appianare il debito dallo Stargate?
Ha tentato lui di dileguarsi in un altra dimensione? Zitto zitto cacchio cacchio...
Ha lanciato una brugola nel circuito, così scoppia tutto e questa disperata umanità verrà risucchiata tutta in un buco nero?

Comunque lo sa, dopo la Grecia I bulli (o quelli che fanno mobbing) se la prenderanno con lui. E si vede un po' di tremarella.

Andare di qui di là a casaccio a dire questa è l'Europa che funziona, ma la syndrome dell'Asparagio sembra averla lui non Putin...

Onore a te Takuro Nakai genio incompreso dei manga[img align=right]
tupacamaru
Inviato: 7/7/2015 19:07  Aggiornato: 7/7/2015 19:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2015
Da:
Inviati: 307
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@infosauro

Il primo grafico della bilancia del Target2 mostra i debiti e i crediti che le banche centrali dei vari paesi europei hanno accumulato le une verso le altre a partire dalla crisi 2008.







Il secondo grafico della bilancia del Target2 mostra chiaramente che e banche dei paesi del sud Europa sono fortemente indebitate con le banche del nord Europa.







Questi grafici dimostrano che i prestiti del nord Europa, principalmente quelli della Germania, verso il sud Europa sono ritornati nelle tasche del nord Europa come transazioni di Trget2.

Il divario fra i paesi del sud Europa e i paesi del nord Europa sulla base dei surplus accumulati dalla sola Germania ammontava nel 2012 a 750 miliardi di euro una cifra spaventosa. Nell'insieme i paesi del sud Europa nel 2012 hanno accumulato debiti di Target2 per l'ammontare di 1050 miliardi di euro.

Questo divario si è leggermente abbassato dopo il 2012, ma permane ad alti livelli di rischio e mostra il quadro economico di una Europa letteralmente spaccata in due.

peonia
Inviato: 7/7/2015 21:47  Aggiornato: 7/7/2015 21:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Grecia, l’ombra di «Prometeo»

Comitato promotore della campagna #NO GUERRA #NO NATO
Italia
7 lug 2015 — di Manlio Dinucci

Il «testa a testa» nel referendum greco, propagandato dai grandi media, si è rivelato una sonora testata nel muro per i fautori interni e internazionali del «Sì». Il popolo greco ha detto «No» non solo alle misure di «austerità» imposte da Ue, Bce e Fmi, ma, di fatto, a un sistema – quello capitalistico – che soffoca la democrazia reale.

Le implicazioni del referendum vanno al di là della sfera economica, coinvolgendo gli interessi politici e strategici non solo di Bruxelles, ma (cosa di cui non si parla) quelli di Washington. Il presidente Obama ha dichiarato di essere «profondamente coinvolto» nella crisi greca, che «prendiamo in seria considerazione», lavorando con i partner europei così da «essere preparati a qualsiasi evenienza».

Perché tanta attenzione sulla Grecia? Perché è membro non solo della Ue, ma della Nato. Un «solido alleato», come la definisce il segretario generale Stoltenberg, che svolge un ruolo importante nei corpi di rapido spiegamento e dà il buon esempio nella spesa militare, alla quale destina oltre il 2% del pil, obiettivo raggiunto in Europa solo da Gran Bretagna ed Estonia.

Nonostante che Stoltenberg assicuri «il continuo impegno del governo greco nell’Alleanza», a Washington temono che, avvinandosi alla Russia e di fatto alla Cina, la Grecia di Tsipras comprometta la sua appartenenza alla Nato. Il premier Tsipras ha dichiarato che «non siamo d’accordo con le sanzioni alla Russia» e, al vertice Ue, ha sostenuto che «la nuova architettura della sicurezza europea deve includere la Russia». Nell’incontro Tsipras-Putin, in aprile a Mosca, si è parlato della possibilità che la Grecia diventi l’hub europeo del nuovo gasdotto, sostitutivo del South Stream bloccato dalla Bulgaria sotto pressione Usa, che attraverso la Turchia porterà il gas russo alle soglie della Ue.

Vi è inoltre la possibilità che la Grecia riceva finanziamenti dalla Banca per lo sviluppo creata dai Brics (Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica) e dalla Banca d'investimenti per le infrastrutture asiatiche creata dalla Cina, che vuole fare del Pireo un importante hub della sua rete commerciale.

«Una Grecia amica di Mosca potrebbe paralizzare la capacità della Nato di reagire all’aggressione russa», ha avvertito Zbigniew Brzezinski (già consigliere strategico della Casa Bianca), dando voce alla posizione dei conservatori.

Quella dei progressisti è espressa da James Galbraith, docente di relazioni di governo e business all’Università del Texas, che ha lavorato per alcuni anni con Yanis Varoufakis, divenuto ministro delle finanze greco (ora dimissionario), al quale ha fornito «assistenza informale» in questi ultimi giorni. Galbraith sostiene che, nonostante il ruolo svolto dalla Cia nel golpe del 1967, che portò al potere in Grecia i colonnelli in base al piano «Prometeo» della Nato, «la sinistra greca è cambiata e questo governo è pro-americano e fermamente membro della Nato». Propone quindi che, «se l’Europa fallisce, possono muoversi gli Stati uniti per aiutare la Grecia, la quale, essendo un piccolo paese, può essere salvata con misure minori, tra cui una garanzia sui prestiti» («US must rally to Greece», The Boston Globe, 19-2-15).

Ambedue le posizioni sono pericolose per la Grecia. Se a Washington prevale quella dei conservatori, si prospetta un nuovo piano «Prometeo» della Nato, una «Piazza Syntagma» sulla falsariga di «Piazza Maidan» in Ucraina. Se prevale quella dei progressisti, una operazione di stampo neocoloniale che farebbe cadere la Grecia dalla padella nella brace. L’unica via resta quella di una dura lotta popolare per la difesa della sovranità nazionale e della democrazia.

(il manifesto, 7 luglio 2015)

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 7/7/2015 23:17  Aggiornato: 7/7/2015 23:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
BYOBLU ha pubblicato un articolo di tale Gianluca Ferrara che IL FATTO non ha voluto pubblicare, adducendo a pretesto che non era pertinente...

"Proprio in questi giorni stavo leggendo il libro dell’ex ministro delle finanze greche Varoufakis. E’ l’economia che cambia il mondo. Un testo che dovrebbe essere consultato da tanti baroni universitari nostrani che sembrano sforzarsi per non far comprendere l’economia, una materia semplice ma che volutamente si è resa complicata per permettere che essa colonizzasse ogni settore delle nostre esistenze. Nell’introduzione Varoufakis scrive: “Ho sempre pensato che se non riesci a spiegare le grandi questioni economiche in un linguaggio comprensibile anche agli adolescenti, vuol dire semplicemente che non le hai capite”.

http://www.byoblu.com/post/2015/07/07/il-post-che-il-fatto-quotidiano-nom-ha-voluto-pubblicare.aspx

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
NiHiLaNtH
Inviato: 7/7/2015 23:35  Aggiornato: 7/7/2015 23:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Siamo seri su...adesso le guerre si fanno in altro modo!


l'esplosione atomica è solo un'operazione psicologica, un'immagine da far vedere in televisione all'infinito esattamente come la palla di fuoco generata dall'impatto del secondo aereo con la torre sud

anakyn
Inviato: 8/7/2015 8:44  Aggiornato: 8/7/2015 9:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ Infosauro

Citazione:
Stai dicendo che i deficit di Francia+Italia+Spagna+Grecia sono finiti tutti in surplus della Germania?


A parte che il grafico è assolutamente chiarissimo, nonchè specificamente mirato alla situazione intra-europea (tradotto: non mostra il saldo commerciale totale, bensì estrapola quello relativo ai commerci all'interno della sola Eurozona), e quindi ritengo che tu abbia i mezzi intellettuali per interpretarlo in autonomia (o forse no)...
...direi che se dalla tua domanda togli il termine "tutti" (che hai aggiunto TU ad arte per estremizzare apposta la posizione altrui), ti avvicini abbastanza alla realtà.


Citazione:
Citazione:
C) certo, e l'adozione della moneta unica ha aggravato ulteriormente la competitività greca.

Come?


Indovina.

infosauro
Inviato: 8/7/2015 11:20  Aggiornato: 8/7/2015 11:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
[...]A parte che il grafico è assolutamente chiarissimo, nonchè specificamente mirato alla situazione intra-europea (tradotto: non mostra il saldo commerciale totale, bensì estrapola quello relativo ai commerci all'interno della sola Eurozona),[...]

Perfetto, quindi non risponde alla mia domanda. Qualcun altro vuole postare grafici a caso o rispondere con delle non risposte? Dai ormai il gruppo è parecchio folto.
Citazione:
Indovina.

Non mi va di indovinare, se lo sai lo dici, altrimenti ne deduco che siamo di fronte all'ennesima uscita senza capo né coda e per me va bene così.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
anakyn
Inviato: 8/7/2015 12:15  Aggiornato: 8/7/2015 12:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Con le tue "deduzioni" puoi farci la birra, amico mio.

Se davvero credi che sia necessario rispiegare in che modo la moneta unica pregiudichi la competitività commerciale dei Paesi periferici, forse tu necessiti di camerieri piuttosto che di interlocutori.
E se cerchi camerieri devi bussare ai ristoranti.


Ma siccome sono di parola, ecco la tua bevuta -->

halastor
Inviato: 8/7/2015 12:20  Aggiornato: 8/7/2015 12:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2015
Da:
Inviati: 172
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ dar56

hai spiegato una ragione con presupposti sbagliati...credo che equivalga ad avere torto.
Ancora credete che il signoraggio primario e secondario esista nei termini che vi spiega uno che poi fa conferenze e scrive libri per lucro?

Andiamo bene!!

[...]L'occhio al moto deluso il falso crede;
E 'l terrore a que' mostri accresce fede[...]
"Torquato Tasso - La Gerusalemme Liberata - Canto XX"
Sertes
Inviato: 8/7/2015 12:31  Aggiornato: 8/7/2015 12:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
anakyn ha scritto:
Se davvero credi che sia necessario rispiegare in che modo la moneta unica pregiudichi la competitività commerciale dei Paesi periferici, forse tu necessiti di camerieri piuttosto che di interlocutori.


Basterebbe spiegarlo per bene 1 volta sola a usare il copia-incolla.

Evidentemente non è mai stato fatto, da cui le ricorrenti domande di chiarezza.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Dar56
Inviato: 8/7/2015 12:34  Aggiornato: 8/7/2015 12:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Cit. di infosauro (mi scuso ma non ricordo più come riportare la citazione in verde!):

"Continuo a suggerire, prima di dire che la banca non ci perde nulla, di aprirne una. Prima o poi qualcuno lo farà."

Se fossi una persona interessata al denaro e al potere (quello minimo che mi servirebbe per un'operazione del genere) e non nutrissi il benché minimo rimorso verso le persone da me (in quanto banca), truffate, vessate e spinte in molti casi al suicidio, lo farei. Per mia forma mentis non credo che sarei una persona più felice di quello che sono ma di sicuro molto, ma molto più "agiato" dal punto di vista economico.

Se non ho capito male, mi sembra di aver letto o sentito da qualche parte che Gheddafi ci aveva provato (o lo aveva già fatto?!) ad istituire banche con valori e regole diverse da quelle occidentali (li per questioni religiose il prestito con interessi è proibito) e attraverso di esse tendeva ad affrancarsi economicamente dal Fondo Monetario Internazionale. E questo pare sia stato uno dei motivi principali per il quale è stato fatto fuori


If it's got atoms it isn't real.
Dar56
Inviato: 8/7/2015 12:51  Aggiornato: 8/7/2015 12:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ halastor che dice:


"Ancora credete che il signoraggio primario e secondario esista nei termini che vi spiega uno che poi fa conferenze e scrive libri per lucro?"

Per quanto mi riguarda, non è una questione di credere o non credere. Ho molto ragionato sulla materia e tra quello che dicono i vari politici, economisti, industriali e pennivendoli "di regime" e altre persone (che magari vendono anche i libri, non vedo cosa ci sia di male) di segno diverso (per usare un eufemismo), mi sono apparse molto più sensate le indicazioni e conclusioni di queste ultime. Se tu invece vuoi credere alla BCE, comodissimo, sono felice per te.

Ciao

If it's got atoms it isn't real.
anakyn
Inviato: 8/7/2015 13:07  Aggiornato: 8/7/2015 13:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Citazione:
Se davvero credi che sia necessario rispiegare in che modo la moneta unica pregiudichi la competitività commerciale dei Paesi periferici, forse tu necessiti di camerieri piuttosto che di interlocutori.


Basterebbe spiegarlo per bene 1 volta sola a usare il copia-incolla.

Evidentemente non è mai stato fatto, da cui le ricorrenti domande di chiarezza.



Certo Sertes, certo: "non è mai stato spiegato con chiarezza".

Non c'è peggior sordo...

Slobbysta
Inviato: 8/7/2015 13:10  Aggiornato: 8/7/2015 13:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Basterebbe spiegarlo per bene 1 volta sola a usare il copia-incolla.

Evidentemente non è mai stato fatto, da cui le ricorrenti domande di chiarezza.


..e cioè?

Slobbysta

Sertes
Inviato: 8/7/2015 13:14  Aggiornato: 8/7/2015 13:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
anakyn ha scritto:
Certo Sertes, certo: "non è mai stato spiegato con chiarezza".


Se lo è davvero, chi ti impedisce di fare un copia-incolla?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Slobbysta
Inviato: 8/7/2015 13:19  Aggiornato: 8/7/2015 13:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Buuuu....

Slobbando

anakyn
Inviato: 8/7/2015 13:21  Aggiornato: 8/7/2015 13:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Se lo è davvero, chi ti impedisce di fare un copia-incolla?



Copia-incolla di quale delle 157 volte (stima per difetto) in cui è stata argomentata tale tesi su questi schermi?

Dai Sertes, se non sei d'accordo con la tesi OK, ci sta... ma se mi dici che "non è mai stata spiegata con chiarezza" mi stai un pò trollando...

Parsifal79
Inviato: 8/7/2015 13:34  Aggiornato: 8/7/2015 13:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
BRICS e SCO a Ufa: presente tutto il mondo, escluso l'Occidente Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/politica/20150707/703664.html#ixzz3fIaO4TUZ[/size][/b]

infosauro
Inviato: 8/7/2015 14:17  Aggiornato: 8/7/2015 14:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
[...]Se fossi una persona interessata al denaro e al potere (quello minimo che mi servirebbe per un'operazione del genere) e non nutrissi il benché minimo rimorso verso le persone da me (in quanto banca), truffate, vessate e spinte in molti casi al suicidio, lo farei. Per mia forma mentis non credo che sarei una persona più felice di quello che sono ma di sicuro molto, ma molto più "agiato" dal punto di vista economico.[...]

La stessa solfa già sentita più volte: non voglio truffare le persone.
Ma Saba non dice che per una banca è impossibile fallire? Benissimo, allora prestate quello che volete a chi volete. Non pensate che il senzatetto voglia sistemarsi in una casa decente? Bene: aprite una banca e prestategli 100K euro. A voi non serve che li restituisca giusto? Tanto non potete fallire, nel frattempo lui sarà sistemato e vi sarà riconoscente per tutta la vita, altro che truffa ai danni delle persone.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Sertes
Inviato: 8/7/2015 14:36  Aggiornato: 8/7/2015 14:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Scusa infosauro, tu sei molto concreto, ma perché pensare così in piccolo? Perché Saba non apre una banca e rileva tutto il debito pubblico italiano allo 0% creando moneta dal nulla?

Che bisogno c'è di parlare di sovranità monetaria se davvero le banche commerciali possono creare moneta dal nulla!


Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Dar56
Inviato: 8/7/2015 14:43  Aggiornato: 8/7/2015 14:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ infosauro:

Scusa ma non credo di aver capito chiaramente il tuo ragionamento. Sicuramente per causa mia che sarò lento. Per esempio:

"Ma Saba non dice che per una banca è impossibile fallire?"

E quindi?

"...allora prestate quello che volete a chi volete."

Prestate, chi? Io (per fortuna) non sono una banca, ma se fossi una banca etica (a tutt'oggi un vero e proprio ossimoro) lo farei.

"Non pensate che il senzatetto voglia sistemarsi in una casa decente?"

Si, io lo penso e quindi? Non sono io che tengo i cordoni della borsa. Forse dovresti porle ad un banchiere queste domande, non a me!

Ripeto, io sono convinto che per soddisfare i bisogni primari di ogni essere umano i soldi non siano necessari e che, ancor più con le possibilità tecnologiche che oggi ci vengono occultate, se fossero liberate, ognuno potrebbe davvero rendersi conto della truffa e della illusione che ci costringono ancora a vivere nella caverna di platonica (o platoniana?) memoria.

Tuttavia è chiaro che ognuno è liberissimo di credere in quello che vuole.

Ciao

If it's got atoms it isn't real.
Dar56
Inviato: 8/7/2015 14:46  Aggiornato: 8/7/2015 14:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ Sertes che dice:

"Perché Saba non apre una banca e rileva tutto il debito pubblico italiano allo 0% creando moneta dal nulla?"

Probabilmente perché non è in suo potere fare una cosa del genere credo. Mi sembra abbastanza semplice da capire.

If it's got atoms it isn't real.
Sertes
Inviato: 8/7/2015 14:52  Aggiornato: 8/7/2015 14:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Dar56 ha scritto:
"Perché Saba non apre una banca e rileva tutto il debito pubblico italiano allo 0% creando moneta dal nulla?"

Probabilmente perché non è in suo potere fare una cosa del genere credo. Mi sembra abbastanza semplice da capire.


Ma dai, e chi l'avrebbe mai detto!!


Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
anakyn
Inviato: 8/7/2015 15:16  Aggiornato: 8/7/2015 15:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Che bisogno c'è di parlare di sovranità monetaria se davvero le banche commerciali possono creare moneta dal nulla!



Possono, ma solo dietro autorizzazione de facto della Banca Centrale (su quel "de facto" ci si potrebbe dilungare parecchio, anche perchè si entrerebbe nella sfera politica dopo aver superato quella tecnica).
In effetti potrebbe e dovrebbe essere proprio la Banca Centrale direttamente, senza passare per le succursali, a rilevare eventualmente quote insostenibili di debito pubblico.

Continuo a suggerire, per la comprensione esaustiva dei risvolti tecnici sul tema della moneta bancaria, l'articolo a puntate di Cesaratto (che NON E' un "signoraggista") "L'organetto di Draghi".

Sertes
Inviato: 8/7/2015 15:32  Aggiornato: 8/7/2015 15:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
anakyn ha scritto:
Possono, ma solo dietro autorizzazione de facto della Banca Centrale


E ovviamente avrai da fornirci un numero di legge italiana, o il nome della norma europea, che permette quanto affermi (che permette alle banche commerciali di creare moneta dal nulla)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
infosauro
Inviato: 8/7/2015 15:39  Aggiornato: 8/7/2015 15:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
[...]Prestate, chi? Io (per fortuna) non sono una banca,[...]

Per questo ho premesso la sua apertura, una pura formalità se si trattasse di un settore in cui è impossibile fallire.
Citazione:
Ripeto, io sono convinto che per soddisfare i bisogni primari di ogni essere umano i soldi non siano necessari[...]

Ti va di costruire una casa gratuitamente per ogni senzatetto?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
Dar56
Inviato: 8/7/2015 16:09  Aggiornato: 8/7/2015 16:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2009
Da:
Inviati: 123
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ infosauro: (qualcuno potrebbe, per cortesia, ricordarmi - magari con un MP - come si evidenziano le citazioni? grazie)

"Ti va di costruire una casa gratuitamente per ogni senzatetto?"

Non devo farlo io personalmente, esistono tecnologie in grado di realizzare abitazioni in maniera quasi totalmente automatizzata. In un mondo sano, non basato sul profitto a scapito della maggioranza povera, le nascite diminuirebbero drasticamente, riportando l'umanità a numeri più "naturali" per il pianeta. Quindi si esce dalla logica del "lo faresti gratuitamente?" perché il profitto non sarebbe più il motore delle decisioni interne alla società stessa e di conseguenza non ci sarebbero più i senzatetto!
E' un discorso al contempo semplice e complesso.
Un libro già l'ho citato, ma ce ne sono tante di fonti, per esempio il "Venus Project" di Jacque Fresco!!

The Venus Project

Magari mi sbaglio, io non sono sicuro di nulla e il mio pensiero è in continuo divenire, è un costante work in progress, ma quello che queste conoscenze e idee mi offrono è al momento molto meglio di quello che mi offrono le attuali ideologie, politiche e società. Non voglio però convincere nessuno.

If it's got atoms it isn't real.
anakyn
Inviato: 8/7/2015 17:29  Aggiornato: 8/7/2015 17:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
E ovviamente avrai da fornirci un numero di legge italiana, o il nome della norma europea, che permette quanto affermi (che permette alle banche commerciali di creare moneta dal nulla)



Sertes, con totale franchezza: io le trollate e le perdite di tempo posso accettarle da un Infosauro, da te no.

Abbiamo affrontato tale discorso diverse volte e ti ho fornito ripetutamente (assieme ad altri utenti) dei link sui quali potessi documentarti al riguardo.
Abbiamo anche affrontato ripetutamente la litania con cui tu chiedi la norma di legge, ed io (e altri) ti facciamo notare che legge o non legge, nella pratica è così, visto che il sistema bancario spesso e volentieri delle leggi se ne fotte, o se le fabbrica ad hoc, o ancora le modifica a seconda delle convenienze del momento (ad esempio, per quanto riguarda l'erogazione della liquidità verso la Grecia, la BCE ha cambiato posizione una decina di volte negli ultimi mesi).

(Esiste una norma di legge che permette al presidente dalla Commissione Europea di condizionare esplicitamente le scelte di voto di un Paese sovrano (Grecia)? No, anzi le norme gli vietano di farlo, eppure Juncker l'ha fatto.
Esiste una norma di legge che permette di escludere il ministro delle finanze di uno Stato sovrano (Grecia) da una riunione dei ministri europei? No, anzi le norme vietano espressamente di farlo, eppure lo hanno fatto.
E si parla di eventi di rilievo ed alla luce del sole... figuriamoci con la moneta bancaria, sulla quale nessuno sa nulla)


Fare finta che questo discorso venga affrontato per la prima volta mi pare abbastanza scorretto.


Anche in quest'ultimo caso ti ho segnalato il link ad un articolo molto tecnico e molto documentato (a proposito di norme di legge e di competenze tecniche) da parte di uno degli economisti ed accademici più quotati in Italia all'interno della corrente eterodossa.

Non ti piacciono quelle tesi? Fanno a pugni con la tua visione della realtà? Amen.

Vuoi confutarle? Scrivi a Cesaratto.


Un saluto.

Sertes
Inviato: 8/7/2015 20:26  Aggiornato: 8/7/2015 20:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Anakyn, hai fatto tante affermazioni prese dai più disparati siti e forum di disinformazione, peccato che alla prova dei fatti non sai fornire INFORMAZIONI.

Dici che le banche commerciali possono creare denaro dal nulla.

Bene, apriamo una banca e creiamo denaro dal nulla.

Allora dici che di fatto serve anche il benestare della banca centrale.

Bene, allora ti chiedo se uno lo fa lo stesso, quale legge sta violando.

Non lo sai: ti inventi che le banche delle leggi se ne fottono!!

Allora vedi di prendere le tue opinioni e portarle altrove, dove se le bevono, perché se non sai sostenere le tue opinioni con i fatti, le tue opinioni non valgono niente

Un saluto

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
redribbon
Inviato: 9/7/2015 4:33  Aggiornato: 9/7/2015 4:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Autore: Bakunin
Queste sono manovre per toglierlo a tutti il welfare...ma è mai possibile che anche gente che dovrebbe avere una vista un pelino più lunga sia ancora a questo punto ??!!


Infatti il Censis rileva in Italia un crollo delle spese per il welfare dell'81% dal 2007!
Logica conseguenza aspettarsi il precipitare della lotta di classe,
ed infatti Noam Chomsky sottolinea proprio questo in un suo articolo:
L'austerità in Europa ha innescato "una lotta di classe"

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
anakyn
Inviato: 9/7/2015 8:39  Aggiornato: 9/7/2015 8:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
@ SERTES


Citazione:
Anakyn, hai fatto tante affermazioni prese dai più disparati siti e forum di disinformazione, peccato che alla prova dei fatti non sai fornire INFORMAZIONI.


Ma tu chi pensi di prendere per il culo, onestamente?

Scrivo di economia sul LC da due anni, e chiunque lo frequenti sa benissimo la qualità e la quantità di informazioni che ho fornito.

Pensi davvero di poter condizionare qualcuno dando ad intendere che io sia quel tipo di utente che mette link a caso senza argomentarli?
Era questo il motivo delle tue precedenti trollate? Provocare con la speranza che l'interlocutore, francamente esausto di dover ripetere sempre le stesse cose ed andare incontro sempre alle stesse critiche, tagli corto?

Ciccio, caschi male.
E' piuttosto facile dimostrare che delle questioni che hai sollevato, e sulle quali pretendi di far credere che io non abbia mai informato, esistano invece traccie ben visibili lasciate in questa community.
Ad esempio sulla "creazione dal nulla" di denaro da parte della banche, se n'è discusso alla noia qui --> Il denaro - Conversazione con Silvano Borruso.
E hai voglia se ho fornito informazioni!

Vatti a rinfrescare la memoria.


Citazione:
Allora dici che di fatto serve anche il benestare della banca centrale.


Ho scritto apposta e ribadito il termine "de facto" riferendomi a quello che tu chiami "benestare" della Banca Centrale, sottolineando che è un discorso tecnico che, se vuole essere approfondito, richiede uno spazio a sè.
Tu naturalmente, ne hai approfittato disonestamente (e da vero, abile propagandista, come ti dimostri essere ogni giorno di più) per far credere che io non conosca il discorso: in altri termini, hai confuso ad arte semplificazione con incompetenza.

Ma anche qui caschi male, visto che il link che ho fornito (e di cui non hai evidentemente letto mezza riga, dall'alto del tuo piedistallo) spiega - lo ripeto - in modo molto tecnico e circostanziato in che modo le banche commerciali creino nuovo denaro, ed in cosa consiste ciò che tu chiami "benestare" ed io ho chiamato "autorizzazione de facto".

Forse questo tuo insistere nell'occultare l'esistenza di quella spiegazione ha uno scopo preciso, chissà: quello di impedire che qualcuno la legga.

Io lascio parlare Cesaratto per due motivi: perchè è più titolato di me, e perchè spiega il processo come meglio io non saprei fare.

Tu fai semplicemente finta che la spiegazione non esista, contando sull'ingenuità di qualche utente troppo pigro per aprire quel link.


Non so se te l'ho già detto, però mi sa che caschi male.


Citazione:
Bene, allora ti chiedo se uno lo fa lo stesso, quale legge sta violando.


Non sta violando alcuna "legge".
Semplicemente rischia di andare in fallimento tecnico nel caso in cui non possa coprire con le riserve le sue esposizioni (in una percentuale stabilita, che tra l'altro è cambiata negli anni ed è diversa nei diversi sistemi bancari mondiali), ed a quel punto è possibile che necessiti di una ricapitalizzazione da parte della Banca Centrale stessa.

Tutte cose non solo ampiamente spiegate in quel link che non hai letto (e che fai finta non spieghi nulla), ma anche ampiamente accadute dopo la crisi bancaria del 2008-2009.


Citazione:
Bene, apriamo una banca e creiamo denaro dal nulla.


E vabbeh, vuol dire che con le trollate funziona come le bugie: a furia di ripeterle magari qualcuno le prende sul serio.


Citazione:
Allora vedi di prendere le tue opinioni e portarle altrove, dove se le bevono, perché se non sai sostenere le tue opinioni con i fatti, le tue opinioni non valgono niente


Sei una sagoma

Sertes
Inviato: 9/7/2015 17:42  Aggiornato: 9/7/2015 17:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Anakyn ha scritto:
Sei una sagoma


E tu sei un buffone.

Quale legge italiana o norma europea consentirebbe alle banche commerciali di creare moneta dal nulla (come tu affermi)?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
anakyn
Inviato: 9/7/2015 23:16  Aggiornato: 9/7/2015 23:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
La definizione stessa di parlare al muro.

Ma non è un problema: quel link l'ha letto di sicuro qualcuno, e tanto basta.

Sertes
Inviato: 9/7/2015 23:34  Aggiornato: 9/7/2015 23:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
anakyn ha scritto:
La definizione stessa di parlare al muro.


Magari tu stessi parlando, invece non rispondi.

Quale legge italiana o norma europea consentirebbe alle banche commerciali di creare moneta dal nulla (come tu affermi)?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Regom
Inviato: 9/7/2015 23:53  Aggiornato: 9/7/2015 23:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/8/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

Sertes
Inviato: 10/7/2015 0:06  Aggiornato: 10/7/2015 0:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Se ce l'hai tu la risposta Regom puoi darla quando vuoi.

Se vuoi ti faccio anche l'altra domanda da cui Anakyn scappa sempre:

Se le banche commerciali possono creare denaro dal nulla, come mai la riserva frazionaria funziona anche in regime di gold standard? Le banche forse sono alchimisti che possono creare oro dal piombo?

Capito l'esperto che scrive di economia su LC da due anni? Manco i fondamentali ha capito.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
anakyn
Inviato: 10/7/2015 0:12  Aggiornato: 10/7/2015 0:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Vabbeh, rimettiamo il ===> link <=== in bella vista



Citazione:
Se vuoi ti faccio anche l'altra domanda da cui Anakyn scappa sempre:


Mai scappato da alcuna domanda.
D'altronde lo sai perfettamente.

Ma sei un propagandista, e capisco sia il tuo ruolo sia la necessità di screditare l'interlocutore, credimi.



Citazione:
Se le banche commerciali possono creare denaro dal nulla, come mai la riserva frazionaria funziona anche in regime di gold standard?


A parte che anche nel Gold Standard, pensa un pò, potevano de facto crearlo dal nulla all'occorrenza (ma era molto più difficile, te lo concedo)...

...la domanda è particolarmente mal posta: non si vede perchè Gold Standard e non-Gold Standard debbano essere mutualmente esclusivi se si parla di riserva frazionaria.

Entrambi i sistemi possono prevedere la riserva frazionaria.


Ma tu continua a pensare che le idee confuse ce le abbiano gli altri.
Ripeto: non è un problema.



Citazione:
Capito l'esperto che scrive di economia su LC da due anni? Manco i fondamentali ha capito.


Ribadisco: sei una sagoma.
Una sagoma noiosa.

Regom
Inviato: 10/7/2015 10:19  Aggiornato: 10/7/2015 10:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/8/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
Se ce l'hai tu la risposta Regom puoi darla quando vuoi.

Se vuoi ti faccio anche l'altra domanda da cui Anakyn scappa sempre:



Sertes
Inviato: 10/7/2015 10:27  Aggiornato: 10/7/2015 10:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Scappa, scappa, le domande rimangono

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
anakyn
Inviato: 10/7/2015 10:30  Aggiornato: 10/7/2015 10:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:
le domande rimangono


...ed anche i muri.

Approfitto per segnalare una recente intervista ad Alberto Bagnai.

Regom
Inviato: 10/7/2015 11:06  Aggiornato: 10/7/2015 11:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/8/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

anakyn
Inviato: 10/7/2015 13:04  Aggiornato: 10/7/2015 13:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Citazione:


"The Wall", ricordo bene?

Nichiren
Inviato: 10/7/2015 14:47  Aggiornato: 10/7/2015 14:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/3/2014
Da: Toscana
Inviati: 1061
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Dar56

Citazione:
il profitto non sarebbe più il motore delle decisioni interne alla società stessa

Bel passaggio,lo sottoscrivo appieno.

Il mondo, se fosse privo da ogni moneta, sarebbe un posto assai migliore.
Le azioni verrebbero prese in base ad una semplice valutazione umana,non più valutandone il ricavo.
Tanta roba.

Ciao.

La verità è nel silenzio
perspicace
Inviato: 11/7/2015 20:12  Aggiornato: 11/7/2015 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Marzo
Inviato: 11/7/2015 20:20  Aggiornato: 11/7/2015 20:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 242
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Grazie Anakin, splendida intervista, consiglio di vederla a tutti!

In un mondo in cui le guerre sono chiamate missioni di pace, i mercenari sono diventati contractors, i partigiani diventano terroristi, gli onnivori mangiatori di carogne, io sono fiera di essere una"complottista".

Fiammifero
Dusty
Inviato: 13/7/2015 13:33  Aggiornato: 13/7/2015 13:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Referendum greco: è l'inizio della fine
Mmm... è servito parecchio il referendum, pare

The full text of the Greek government's proposal to its European creditors is now publicly available, and the Financial Times has a helpful rundown showing that the new Greek proposal is extremely similar to the reform package Greek voters rejected so decisively on Sunday.

The Greeks have agreed to virtually all of the European creditors' major demands. The remaining disagreements are mostly about the timing and details of these reforms. For example, European leaders had demanded that Greeks drop a special tax break for Greek islands and adopt a uniform tax rate across the country. In the past, Greece opposed the proposal. But now, Greece is offering to phase in the higher tax rate over 18 months in all but "the most remote" islands.

Similarly, the Financial Times reports that Greece's creditors want pension cuts to take effect immediately, while Greece wants to wait until October for the plans to take effect.


Mi chiedo: quante facciate deve prendere la gente per capire che mettere crocette su di un pezzo di carta serve solo ad essere presi per il c..o?

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA