Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : David Cameron ci riprova
Inviato da Redazione il 16/5/2015 9:00:00 (6646 letture)

di Riccardo Pizzirani

Già nello scorso ottobre il premier inglese Cameron si era distinto durante una conferenza <1> nell’etichettare coloro che non credono nella versione ufficiale del 9/11 e del 7/7 come “estremisti non-violenti”, equiparandoli anche ai nazisti, ai membri del ku-klux-klan e ad altri estremisti “che fanno proselitismo nelle scuole e nelle università”.

E proprio l'altro ieri, fresco di una vittoria elettorale che con solo il 36,8% lo porta ad avere la maggioranza assoluta in parlamento (non è fantastica la repubblica?), Cameron ha affermato <2> che “per troppo tempo la Gran Bretagna è stata una società passivamente tollerante, dicendo ai propri cittadini: fintanto che obbedite alla legge noi vi lasceremo in pace. Questo spesso ha significato che siamo dovuti restare neutrali tra diversi valori. E questo ha aiutato ad incrementare una narrativa di estremismo e di lamentela. Ora il governo volterà pagina in modo conclusivo su questo approccio fallimentare. Questo significa promuovere attivamente certi valori

In realtà le norme sembrano puntare proprio all’opposto: cioè ad evitare che determinati - altri - valori vengano condivisi. [...]

Le nuove norme proposte dal premier permetteranno di:

1) Ritirare il passaporto ai cittadini per 2 anni basandosi anche solo su sospetti non provati di affiliazioni terroristiche <3>

2) Estendere i poteri dell’Ofcom, l’organo di vigilanza televisivo inglese, nel prendere provvedimenti contro i canali televisivi che trasmettono programmi con contenuti estremisti <2>.

3) Estendere i poteri della Commissione Carità, per congelare i fondi alle assiciazioni caritatevoli che hanno legami con gli estremisti <2>.

4) Obbligare determinati cittadini a sottoporre in anticipo alle forze di polizia il testo scritto di tutti i loro tweet e post su facebook, non potendoli più pubblicare se non previa autorizzazione <2>.

Le motivazioni, ovviamente, sono le solite: il segretario degli interni Theresa May ha detto alla BBC <5> che “stiamo parlando dell’estremismo di tutti i tipi, che sta cercando di promuovere l’odio, che sta cercando di dividere la società, che va a minare i valori che ci rendono questa grande società pluralistica”.

Il segretario ha anche insistito che “nessuno sta mettendo in dubbio la possibilità che visioni differenti non possano essere espresse” ma ha detto che quello che sarà bandito è “il predicare l’estremismo, il messaggio di intolleranza che può portare ad un percorso di radicalismo”.

E già alcuni mesi fa il segretario aveva addirittura affermato che “la minaccia posta dall’ISIS alla Gran Bretagna è maggiore di qualsiasi momento prima o dopo il 9/11”. Secondo il Telegraph i suoi commenti hanno suggerito “che il governo inglese vede l’ISIS come una minaccia più grande di quella dell’IRA degli anni 80 o di Al-Quaeda negli anni 2000, anche in assenza di attacchi dell’ISIS avvenuti sul suolo inglese”.

Il segretario ha quindi confermato <2> che queste norme sono solo le prime di un pacchetto di iniziative che il governo ha in programma.

E con una nota degna nondimeno di George Orwell, il premier Cameron ha poi concluso la conferenza ricordando quali sono i valori che hanno ispirato questo programma <5>:

Libertà di parola. Libertà di culto. Democrazia. Il dominio della legge. Uguali diritti a dispetto di razza, genere o sessualità.

Noi dobbiano dire ai nostri cittadini: questo è ciò che ci definisce come società”

Niente da dire, imporre la censura per difendere la libertà di parola era una vetta a cui nessuno finora si era spinto.

Riccardo Pizzirani (Sertes)

PS: Come vedete dalle varie note, le informazioni erano spezzettate e sparse su un certo numero di pubblicazioni: rimettendo tutto assieme, il quadro che ne appare non è certo rassicurante.

<1>Luogocomune.net

<2>The Independent

<3>Telegraph

<4> Financial Times

<5> The Guardian

***

Un articolo sullo stesso argomento di Paul Joseph Watson (in italiano) .

Voto: 9.00 (5 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
peonia
Inviato: 16/5/2015 9:30  Aggiornato: 16/5/2015 9:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: David Cameron ci riprova
Mi tornano sempre in mente le parole di David Icke che nel 2001 disse he stavano preparando una dittatura globale fascista con il controllo militare....
La metamorfosi della Democratura....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Sisifo358
Inviato: 16/5/2015 10:11  Aggiornato: 16/5/2015 10:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2015
Da:
Inviati: 80
 Re: David Cameron ci riprova
Divide et impera anche nell'informazione.

Speriamo di riuscire a mantenere Internet libero.

Che libertà, che società...

benitoche
Inviato: 16/5/2015 10:14  Aggiornato: 16/5/2015 10:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: David Cameron ci riprova
c

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
vuotorosso
Inviato: 16/5/2015 11:40  Aggiornato: 16/5/2015 11:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: David Cameron ci riprova
Autore: Sisifo358 Inviato: 16/5/2015 10:11:29

Speriamo di riuscire a mantenere Internet libero.


polaris
Inviato: 16/5/2015 11:41  Aggiornato: 16/5/2015 11:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Già nello scorso ottobre il premier inglese Cameron si era distinto durante una conferenza <1> nell’etichettare coloro che non credono nella versione ufficiale del 9/11 e del 7/7 come “estremisti non-violenti”, equiparandoli anche ai nazisti
"La pera" Hollande lo ha seguito a ruota il 27 gennaio 2015 dicendo «[L'antisemitismo] nutre le teorie del complotto che si diffondono all'infinito. Quelle teorie del complotto che in passato hanno dato vita al peggio» (...) «[La] risposta, consiste nel prendere coscienza del fatto che le tesi complottiste si diffondono attraverso internet e i social network. Ora bisogna ricordare che fu prima di tutto con il verbo che si preparò lo sterminio. Occorre agire a livello europeo, e anche internazionale, perché venga definito un quadro giuridico, perché le piattaforme internet che gestiscono i social network siano messe di fronte alle loro responsabilità, e perché ci siano sanzioni in caso di mancato rispetto».

Come ama ripetere il webmaster «Se i cani abbaiano, vuol dire che ci stiamo avvicinando».

Fonte

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Pyter
Inviato: 16/5/2015 12:14  Aggiornato: 16/5/2015 12:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: David Cameron ci riprova
1) Ritirare il passaporto ai cittadini per 2 anni basandosi anche solo su sospetti non provati di affiliazioni terroristiche <3>
2) Estendere i poteri dell’Ofcom, l’organo di vigilanza televisivo inglese, nel prendere provvedimenti contro i canali televisivi che trasmettono programmi con contenuti estremisti <2>.
3) Estendere i poteri della Commissione Carità, per congelare i fondi alle assiciazioni caritatevoli che hanno legami con gli estremisti <2>.
4) Obbligare determinati cittadini a sottoporre in anticipo alle forze di polizia il testo scritto di tutti i loro tweet e post su facebook, non potendoli più pubblicare se non previa autorizzazione <2>.



Ottime cose; se li applica tutti e quattro praticamente smantella i servizi segreti... deviati.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
LoneWolf58
Inviato: 16/5/2015 12:21  Aggiornato: 16/5/2015 12:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: David Cameron ci riprova
Ma dai... non lo avete ancora capito che è tutta pubblicità per il prequel di:
"V per vendetta"

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
FrancescaR
Inviato: 16/5/2015 12:23  Aggiornato: 16/5/2015 12:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/10/2014
Da: Colonia usa
Inviati: 309
 Re: David Cameron ci riprova
<><><><><>


3- Il governo potrebbe impegnarsi in un contro-discorso per discreditare le teorie
del complotto.

4- Il governo potrebbe ingaggiare alcune parti private credibili affinché s'impegnino
in un contro-discorso.


Eccome, se s'impegnano..!
Ce ne siamo accorti.

Vai più veloce, Janine, ad aprire la porta - e nascondi i patín -
La nostalgia del Mocambo.
Pyter
Inviato: 16/5/2015 12:26  Aggiornato: 16/5/2015 12:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: David Cameron ci riprova
Il segretario Teresa Maggio ha anche insistito che “nessuno sta mettendo in dubbio la possibilità che visioni differenti non possano essere espresse”


"La possibilità", eh!


il segretario degli interni Theresa May ha detto alla BBC <5> che “stiamo parlando dell’estremismo di tutti i tipi, che sta cercando di promuovere l’odio, che sta cercando di dividere la società, che va a minare i valori che ci rendono questa grande società pluralistica”.

Qui invece ce l'ha coi dei telegiornali.

“la minaccia posta dall’ISIS alla Gran Bretagna è maggiore di qualsiasi momento prima o dopo il 9/11”. Secondo il Telegraph i suoi commenti hanno suggerito “che il governo inglese vede l’ISIS come una minaccia più grande di quella dell’IRA degli anni 80 o di Al-Quaeda negli anni 2000, anche in assenza di attacchi dell’ISIS avvenuti sul suolo inglese”.

E ricordiamoci tutti che nel 1453 gli ottomani hanno conquistato Costantinopoli con la scusa di darci un divano dove stare più comodi.
Mai più fregature, by Jove!


Ora bisogna ricordare che fu prima di tutto con il verbo che si preparò lo sterminio.

Ora bisogna ricordare che fu prima di tutto con il verbo che si preparò lo sterminio.

Ma per fortuna poi abbiamo contrapposto l'aggettivo qualificativo!

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
redribbon
Inviato: 16/5/2015 13:24  Aggiornato: 16/5/2015 13:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
“stiamo parlando dell’estremismo di tutti i tipi, che sta cercando di promuovere l’odio, che sta cercando di dividere la società, che va a minare i valori che ci rendono questa grande società pluralistica”


Citazione:
il premier Cameron ha poi concluso la conferenza ricordando quali sono i valori che hanno ispirato questo programma <5>:
“Libertà di parola. Libertà di culto. Democrazia. Il dominio della legge. Uguali diritti a dispetto di razza, genere o sessualità.


Cosa divide maggiormente la società, cosa infrange maggiormente la democrazia ed il dominio della legge?
Qualche posizione ideologica estrema o la City di Londra?

Che se c'è un posto al mondo che meriterebbe di essere nuclearizzato, no, non ne esiste nessuno, ma se ne esistesse uno è proprio la City, prima di WallStreet:
centrale del riciclaggio di denaro sporco da tutto il mondo,
paradiso fiscale alla luce del sole in una nazione che vorrebbe vantarsi di essere la più civile del mondo,
condita da festini con orge e cocaina, con le scommesse unilaterali dei banchieri che non possono perdere, con l'insider trading,
è un luogo nel quale passano cifre enormi di denaro, del tutto fuori controllo politico e quindi potenzialmente destabilizzanti per qualsiasi sistema,
ma David Cameron e tutti i politici inglese la difendono accanitamente,
sarà perchè pecunia non olet?
Ed anche perchè il politico che solo si azzarda a criticarla si *brucia*.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
Calvero
Inviato: 16/5/2015 13:29  Aggiornato: 16/5/2015 13:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
__________
_____

Spinti da queste contingenze, l'uomo comune sarà ineluttabilmente messo difronte uno spartiacque emotivo.

I più sensibili, che con le loro antennine vibranti percepiscono l'arrivo della dittatura e della psicopolizia, cederanno all'inquietudine da cui saranno colti, attraverso una serie di escamotage cui le loro coscienze li faranno rifuggire e si ubriacheranno ognuno delle/nelle loro passioni ... vivendo in una surreale "apnea" lo scorrere di un tempo fasullo quanto inesorabile ...

... si butteranno (qualcuno anche coraggiosamente), si butteranno a capofitto in attività creative per nascondersi al modello imperante; lo faranno per lenire [e recuperare] all'onta e al degrado di un mondo sempre più profondamente di merda quanto, in superficie, colorato di valori morali eccelsi; non meno sacri di un Papa venduto, che enuncia le sue frasi da baci-perugina alle finestre imbiancate;

I meno sensibili, amplificheranno, nella loro indole scimmiesca, ogni concetto che li condurrà col sorriso ebete e sornione a ogni Panem et Circenses di rito e opportunamente adattato e, in secondo grado, all'occorrenza, si voteranno al gratificante compito di tradire, riferire, additare e denunciare.

L'ondata di Kapò sarà tale (di cui abbiamo un fulgido esempio transitorio all'interno di questa comunità), sarà tale - che gli unici che potranno agire in qualche modo contro la grande menzogna, saranno solo i precursori: piccoli uomini; astuti, sotterranei, del sottosuolo e che, Dostoevskijanamente, semineranno e nasconderanno in codice criptati e all'apparenza volgari - per i secoli a venire - ciò che dovrà morire e quindi [da tutto ciò] ----> germogliare...

... e quando, tra secoli, imploderà il dominio degli uomini/scimmia, coloro che oggi sono chiamati "dottori e magnifici rettori", noi tutti saremo ricordati come gli umani più infimi di passaggio su questo magnifico pianeta; saremo la vergogna e il monito dei millenni a venire; saremo menzionati come l'epoca oscura delle coscienze e, infondo infondo, diciamocelo, a proposito di questo, beh .... che dire:

- qualcuno ha (e avrà) pur ragione a considerarci "non uomini". Saremo menzionati come quelli della Grande Puttana: noi, sì, noi... noi che abbiamo trasceso la grande Babilonia e ci siamo prostrati alla più infima uguaglianza omologata; degradato i nostri figli a ballare sopra il mondo, così come prezzolati figli di puttana propagandano a pieno regime.

... e con lo stesso sorriso che ha un manichino di un centro commerciale... ammazziamo i nostri figli per connetterli in un gargantuesco [e insieme intimo] ---> device diabolico; e dopo questo immondo tradimento alla divinità dei bambini, pretendiamo pure, e con immensa arroganza, la pensione e un futuro migliore; e siamo capaci di chiamare ladri coloro a cui mettiamo in mano il guinzaglio, e ben dopo che abbiamo infilato, di nostra volontà, il collo al suo laccio.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
qilicado
Inviato: 16/5/2015 13:38  Aggiornato: 16/5/2015 13:38
So tutto
Iscritto: 11/4/2015
Da:
Inviati: 29
 Re: David Cameron ci riprova
Consiglierei caldamente al movimeto "complottista" (di cui mi sento parte) di stare molto attento.
Ci stiamo avvicinando ad una situazione molto delicata e non vorrei che facesse la fine dei movimenti controculturali del 900.
Prevedo che molti di noi si troveranno emarginati e sopratutto saranno indotti a subire forti traumi, sopratutto i più ingenui. Molti giusti potrebbero subire un repentino svutamento spirituale che in una persona normale accade lentamente.

Invito quindi ad essere molto severi verso coloro che propongono teorie senza utilizzare ed esporre un valido metodo logico. Sono più nocivi dei debunker.

Consiglierei di limitare a scrivere o fare delle conferenze chiuse, per esporre le proprie idee, evitando di esprimerle in piazza (come è successo con le scie chimiche).

Non indulgete, non opponetevi: la psiche della normalità non lo fa.

Se non esercitiamo un controllo su noi stessi bonariamente, lo faranno loro in maniera brutale.

utrevolver
Inviato: 16/5/2015 13:56  Aggiornato: 16/5/2015 13:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
che con solo il 36,8% lo porta ad avere la maggioranza assoluta in parlamento (non è fantastica la repubblica?)


Forse voleva dire la "democrazia". Concordo, la democrazia è una vera diarrea servita su piatto di platino.

Cameron è della stessa materia "brown-chic" di cui sono composti Abbott, il premier Australiano e Harper, il premier Canadese. Dei fidati cagnolini che vanno a spasso con il presidente di turno degli USA. L'italia non fa testo, in quanto appezzamento poliedrico di terra che si adatta a tutte le circostanze.

utrevolver
Inviato: 16/5/2015 14:02  Aggiornato: 16/5/2015 14:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Autore: peonia Inviato: 16/5/2015 9:30:24 Mi tornano sempre in mente le parole di David Icke che nel 2001 disse he stavano preparando una dittatura globale fascista con il controllo militare.... La metamorfosi della Democratura....


"Fascista" termine improprio, visto che sono i fascismi ad aver combattuto, perdendo, contro i dittatorelli democratici che affliggono l'occidente oggi.

crunch
Inviato: 16/5/2015 15:19  Aggiornato: 16/5/2015 15:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2012
Da:
Inviati: 560
 Re: David Cameron ci riprova
Tra l'altro e' interessante notare come nel caso del fallito golpe CIA in macedonia siano invece proprio i media mainstream ad insinuare la teoria del complotto...adducendo al governo serbo/macedone e relativi servizi il tentativo di 'distogliere l'attenzione da gravi scandali di corruzione'....quindi se fa comodo a loro il gombloddo ce sta...eccome se ce sta...

edo
Inviato: 16/5/2015 15:46  Aggiornato: 16/5/2015 15:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: David Cameron ci riprova
Ormai alla luce del sole!
L'importante è che chi dovrebbe avere le orecchie per intendere, non le abbia.

lanzo
Inviato: 16/5/2015 16:30  Aggiornato: 16/5/2015 16:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: David Cameron ci riprova
Che se c'è un posto al mondo che meriterebbe di essere nuclearizzato, no, non ne esiste nessuno, ma se ne esistesse uno è proprio la City, prima di WallStreet:
centrale del riciclaggio di denaro sporco da tutto il mondo,
paradiso fiscale alla luce del sole in una nazione che vorrebbe vantarsi di essere la più civile del mondo,
condita da festini con orge e cocaina, con le scommesse unilaterali dei banchieri che non possono perdere, con l'insider trading,
è un luogo nel quale passano cifre enormi di denaro, del tutto fuori controllo politico e quindi potenzialmente destabilizzanti per qualsiasi sistema,.
@RED RIBBON - Ci aggiungerei anche il Vaticano - non e; che Manuela Orlandi sia scomparsa nel nulla, raoita dagli alieni, altro non aggiungo.

warlord
Inviato: 16/5/2015 16:46  Aggiornato: 16/5/2015 16:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: David Cameron ci riprova
la loro "libertà di parola" non è il nostro pensiero ma quello che loro ci inculcano.

bloccano i dns? e si cambiano
mal che vada redazzucco hosta in qualche server in un paese permissivo e/o tutti passiamo sotto tor,proxy, vpn (se proprietaria), vm.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
peonia
Inviato: 16/5/2015 19:35  Aggiornato: 16/5/2015 19:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: David Cameron ci riprova
"Fascista" termine improprio, visto che sono i fascismi ad aver combattuto, perdendo, contro i dittatorelli democratici che affliggono l'occidente oggi.

Mah....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
step
Inviato: 16/5/2015 20:47  Aggiornato: 16/5/2015 20:50
So tutto
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 17
 Re: David Cameron ci riprova
-marzo '15, spagna: approvata la legge per l'ordine pubblico che limita la libertà di espressione
-maggio '15, francia: approvato articolo 2 della legge sui servizi segreti che consentirà la sorveglianza di massa, la raccolta dei dati dei cittadini su internet e analisi/minitoraggio tramite algoritmi ecc.

ora è il turno della gran bretagna, poi a ruota il resto d'europa, chiaro.

oltre a questo, i nazisti prendono piede a partire dall'ucraina, l'is (is...) prima o poi colpirà su territorio europeo, e tutto ciò che non si può immaginare.

ma il cielo è sempre più blu

Parsifal79
Inviato: 16/5/2015 20:57  Aggiornato: 16/5/2015 20:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2015
Da: Ἀρκαδία
Inviati: 1000
 Re: David Cameron ci riprova
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/16/egitto-morsi-condannato-a-morte-per-spionaggio/1689741/

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ex presidente dei Fratelli Musulmani è stato ritenuto colpevole di aver organizzato un’evasione di massa dal carcere di Wadi El-Natroun al Cairo durante la rivoluzione del 2011 contro il regime di Hosni Mubarak. Insieme a Morsi evasero altri 30 detenuti, mentre oltre 20mila fuggirono da altri carceri dell’Egitto, tra cui membri del movimento libanese di Hezbollah e militanti palestinesi di Hamas. Morsi ha invece scampato la pena capitale nel processo per spionaggio a favore di Hamas in cui altre 15 persone sono state condannate a morte.
L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed Morsi ha tenuto il suo sorriso sarcastico stampato sul viso, un modo per non riconoscere la legittimità della magistratura e dell’attuale governo di Abdel Fattah El Sisi.
Dopo quasi due anni dalla fine della sua presidenza, la prima nella storia egiziana eletta con una votazione democratica, quel sorriso sarcastico significa però anche rassegnazione.


La condanna di oggi segna anche l’ennesimo duro colpo della violenta repressione contro il movimento dei Fratelli Musulmani definita da molte organizzazioni per i diritti umani la “più dura della storia del paese”. Ne resta il più grande simbolo lo sgombero del sit-in contro la deposizione di Morsi nella piazza di Rabaa el Adaweya al Cairo, dove nell’agosto del 2013 almeno 660 persone persero la vita (alcune organizzazioni per i diritti umani come Human Rights Watch parlano di 1.150 morti).

Inoltre, il movimento è stato dichiarato organizzazione terroristica dalle autorità egiziane e migliaia di suoi sostenitori sono stati arrestati e condannati a pene durissime, tra cui la guida suprema Mohammed Badie condannato a morte in secondo grado lo scorso mese. A finire sotto il mirino delle forze di sicurezza sono stati anche i giornalisti dell’emittente Al Jazeera da sempre vicina alla Fratellanza. Il canale egiziano è stato chiuso mentre 3 reporter dell’emittente inglese, tra cui il cittadino australiano Peter Greste, sono stati incarcerati per più di 400 giorni e restano sotto processo per concorso in associazione terroristica.

warlord
Inviato: 16/5/2015 21:05  Aggiornato: 16/5/2015 21:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2015
Da:
Inviati: 221
 Re: David Cameron ci riprova
Vogliono mettere il bavaglio al popolo con controllo e censura del web.
Con la stampa prezzolata sono già a buon punto, ma il web rimarrà una utopia, fanno la fine dei siti censurati con i filtri dns.

La libertà è un’illusione. Essere dominati da me non è così male per la razza umana quanto essere dominati da altri della vostra specie.
Maksi
Inviato: 16/5/2015 22:37  Aggiornato: 16/5/2015 22:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: David Cameron ci riprova
Chi vuole venire con me in Antartide?

In alternativa c'e' il monte Elbrus

Citazione:
"Fascista" termine improprio, visto che sono i fascismi ad aver combattuto, perdendo, contro i dittatorelli democratici che affliggono l'occidente oggi.

Si dice che Adamo fosse fascista, perche' voleva fare il dittatore dell'Eden, ma il Dio democratico l'ha cacciato... e per non essere sessista fece altrettanto con Eva.

Jurij
Inviato: 16/5/2015 22:48  Aggiornato: 16/5/2015 22:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: David Cameron ci riprova
Hanno capito che gli ebeti sono tanti e stanno accelerando.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
paolodd
Inviato: 16/5/2015 23:17  Aggiornato: 16/5/2015 23:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2011
Da:
Inviati: 45
 Re: David Cameron ci riprova
Oggi a pranzo parlavo con un pilota di una grossa compagnia civile. Vista l'occasione per me rara gli ho chiesto cosa pensasse del suicidio del pilota di germanwings e lui mi ha detto che trova la cosa, dal punto di vista tecnico, plausibile.
Allora gli ho chiesto del 9/11 e mi ha risposto che la cosa per lui molto difficile da accettare è quella che un aereo delle torri si è schiantato mentre faceva una virata. Manovra molto difficile, che sanno fare solo piloti che:
1. Conoscono molto bene la macchina
2. Hanno lunga esperienza di volo
3. Hanno esperienza di volo militare

Mi ha spiegato come in realtà un pilota civile guida un aereo. Ossia manuale in decollo e in atterraggio e poi praticamente con il pilota automatico.
Andando ai 500 km/h e con pilota manuale è difficilissimo centrare un bersaglio. E un pilota civile non lo sa fare, perché non è stato addestrato a farlo.

Lui che ha notevole esperienza, per suo divertimento ogni tanto prova a centrare determinate nuvole lungo la sua traiettoria e non sempre riesce a farlo.

Dei piloti novizi senza esperienza di guida di quelle macchine non possono aver pilotato quegli aerei cosi bene.
Allora gli ho parlato dei video di massimo, che lui non ha visto. Glieli mando e lui mi ha promesso di guardarli e di farmi dei commenti.

Appena li ho, con il suo permesso, nel primo post un po' attinente, ve li giro.

Forse questo era già emerso e l'avevate già riportato. Comunque a me ha fatto un certo effetto sentirlo dire dalla bocca diun pilota intelligente e disponibile al confronto, ma assolutamente non "cospirazionista". Chissa cosa emergerebbe da un sondaggio fatto tra i piloti, sull'argomento.

Anche su ustica era assolutamente convinto sull'esplosione del missile.

redribbon
Inviato: 17/5/2015 10:00  Aggiornato: 17/5/2015 10:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
lanzo
Ci aggiungerei anche il Vaticano - non è che Manuela Orlandi sia scomparsa nel nulla, rapita dagli alieni, altro non aggiungo.


Ma è un pò diverso, il Vaticano non pratica il "tiranculismo finanziario" come è prassi nella City e in ogni istituto simile,
sono agenzie a cui è permesso dalla politica fare ciò che fanno,
non a caso alle origini della parte di crisi finanziaria, nonchè di molti astrusi strumenti finanziari (derivati, hedge-founds)
e vari altri strumenti che se opportunamente usati permettono l'evasione totale del fisco (trust in determinati paesi),
vi è la legislazione anglosassone ed americana,
in pratica la situazione attuale di caos finanziario, con la finanza internazionale che può rivoltarsi contro governi che perseguono politiche a loro sgradite,
è precisamente voluta dagli anglo-americani (non certo dai loro popoli).

Viene da chiedersi com'è che la Gran Bretagna debba beneficiare dell'afflusso di enormi capitali, provenienti anche da attività criminali (come la mafia),
ed altri paesi no?

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
Rickard
Inviato: 17/5/2015 10:34  Aggiornato: 17/5/2015 10:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Niente da dire, imporre la censura per difendere la libertà di parola era una vetta a cui nessuno finora si era spinto.

No dai, come motivazione è abbastanza classica.

è già tanto che non abbia tirato in ballo l'antisemitismo. E perlomeno, noi estremisti non allineati col 9/11 abbiamo ufficialmente l'etichetta di "non-violenti".

Per il resto, vabbé che Cameron è Cameron, con tutto quello che comporta, ma tutta la serie di annunci fatti a ridosso delle elezioni e/o di vittorie elettorali lasciano il tempo che trovano.

Non perché Cameron non sia veramente così, ma perché, durante le elezioni, ogni politico ha bisogno più del solito di darsi un tono e di sottolineare la sua appartenenza.

Sicuramente Massimo, avendo vissuto negli USA, ne avrebbe di aneddoti da raccontare circa i repubblicani durante le elezioni. Probabilmente ne avrà sentite di peggiori

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Calvero
Inviato: 17/5/2015 13:17  Aggiornato: 17/5/2015 13:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
________

Rickard:

Citazione:
No dai, come motivazione è abbastanza classica.


Ti ricordi solo qualche tempo fa, quando Pispax diceva che se entravi in una caserma dei Carabinieri a dire che l'olocausto non fosse stato "questo o quell'altro" ... ne saresti uscito sulle tue gambine?

Pochi giorni dopo e.... questa retorica 'de noantri' è già storia

La lungimiranza non è certo il dono degli allineati e coperti.

C'entra poco che Cameron "la spari grossa", c'entra che la spari e quale spirito sdogana, quale impressione lascia nelle coscienze di e per conto di un popolo di stronzi. La vecchia storia delle rane nel pentolone dell'acqua, continua inesorabilmente a dimostrarsi accuratamente scientifica. Questo è un fatto.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Rickard
Inviato: 17/5/2015 13:38  Aggiornato: 17/5/2015 13:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: David Cameron ci riprova
Calvero
Citazione:
C'entra poco che Cameron "la spari grossa", c'entra che la spari e quale spirito sdogana, quale impressione lascia nelle coscienze di e per conto di un popolo di stronzi.

Questo è vero, anche se credo che il maggior "sdoganamento" sia stato il 9/11 e il format che ha inventato, più che esternazioni di questo o quel politico di media importanza.

Dopo il 9/11, è ormai accettato che esiste una informe (ma potentissima e diffusissima) organizzazione terroristica che "ci odia" e che fa gli attentati. Che is chiami Al Qaeda piuttosto che ISIS fa poca differenza.

I politici come Cameron campano sullo voler sdoganare la visione di dover convivere con questi presunti fenomeni, e quindi tollerare ogni cosa in nome di questo.

Siamo ben oltre lo schema di David Icke di Problema==>Reazione==>Soluzione. Siamo al problema permanente che non può avere soluzioni, ma solo palliativi e rimedi per tenerlo "sotto controllo".

Dalla malattia alla sindrome.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
illupodeicieli
Inviato: 17/5/2015 15:53  Aggiornato: 17/5/2015 15:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: David Cameron ci riprova
Andando al sodo se vogliono possono oscurare i siti, impedire l'accesso ad alcuni siti, fare in sostanza ciò che vogliono per impedire che vengano diffusi via internet alcuni temi o argomenti. Ciò non vuol dire che le idee diverse dalle loro vengano fermate ma credo che il loro scopo possa essere, semmai, far sapere che il tal sito è stato oscurato, che chi metteva dei dubbi su versioni ufficiali o parla delle scie chimiche o di economicidio, è un pericolo per la democrazia, per il loro modo di intenderla, e quindi viene messo in condizioni di non nuocere: però ,con una sentenza che sia di monito per tutti (gli altri). Sarei curioso di sapere se c'è qualcuno che ha alzato la voce per sindacare questo modo di agire di Cameron, o se come succede anche da noi con Renzi o la Boldrini o Mattarella, pur essendoci chi in parte ne critica l'operato e le idee e le parole, non trova spazio sufficiente nei media ufficiali per muovere le proprie osservazioni o per promuovere pensieri e modo di intendere le cose alternativo e diverso. Perché se le idee non riescono o non possono essere diffuse, è difficile cambiare le cose. Cameron e quelli come lui, sembra che stiano ottenendo ciò che vogliono.

Pispax
Inviato: 18/5/2015 0:49  Aggiornato: 18/5/2015 0:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
qilicado

Citazione:
Consiglierei caldamente al movimeto "complottista" (di cui mi sento parte) di stare molto attento.
Ci stiamo avvicinando ad una situazione molto delicata e non vorrei che facesse la fine dei movimenti controculturali del 900.
Prevedo che molti di noi si troveranno emarginati e sopratutto saranno indotti a subire forti traumi, sopratutto i più ingenui. Molti giusti potrebbero subire un repentino svutamento spirituale che in una persona normale accade lentamente.

Cosa che accade anche, chissà perché, quando uno si accorge di aver perso la Fede.
Ovvero di aver *creduto* per molto tempo a cose a cui non aveva alcun motivo di credere.



Citazione:
Invito quindi ad essere molto severi verso coloro che propongono teorie senza utilizzare ed esporre un valido metodo logico.

Sottoscrivo pienamente.
Potrei metterla come firma.
Nel frattempo l'ho messa in grassetto, che ho intenzione di riutilizzarla.

Solo che - e lo dico come avvertenza - questa cosa ha PESANTI controindicazioni.
Perché se solo uno ha anche una vaghissima infarinatura di cosa sia il metodo logico, si accorge alla svelta che una parte enorme dei commenti, e a volte anche degli articoli, se si applica questo precetto dovrebbero scomparire immediatamente.



Citazione:
Consiglierei di limitare a scrivere o fare delle conferenze chiuse, per esporre le proprie idee, evitando di esprimerle in piazza (come è successo con le scie chimiche).

Se le teorie vengono concepite e esposte utilizzando il metodo logico che dici tu, l'affermazione non ha il minimo senso.
Perché mai persone che espongono razionalmente ipotesi del tutto logiche dovrebbero nascondersi?

Se invece idee e teorie vengono concepite e esposte SENZA metodo logico, allora sono d'accordo con te.
A quel punto sono semplici riunioni di disadattati, e quelle mica è bello farle in pubblico.
No?



Citazione:
Se non esercitiamo un controllo su noi stessi bonariamente, lo faranno loro in maniera brutale.

Sicuramente questo NON avverrà per le scie chimiche, che cito solo perché ne parlavi, che fra le teorie idiote è forse la teoria idiota IN ASSOLUTO più funzionale al "Sistema" che si possa immaginare.
Offre una comoda sand-box per tenere occupati gli sprovveduti.
I quali sprovveduti, convintissimi che i cambiamenti climatici dipendano dalle "scie chimiche", penseranno (o meglio: pensano) che la lotta contro l'inquinamento e le emissioni siano solo "opere di copertura" da condannare in quanto tali.
Oppure, nel migliore dei casi, cose di cui disinteressarsi del tutto.

Curiosamente schierandosi proprio a fianco delle lobby economiche e industriali che A PAROLE *dicono* di combattere.


Dai.
Attenzione che la Logica è una Severa Maestra.

Pispax
Inviato: 18/5/2015 2:43  Aggiornato: 18/5/2015 3:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Ripartiamo da qui e vediamo l'articolo.
"Invito quindi ad essere molto severi verso coloro che propongono teorie senza utilizzare ed esporre un valido metodo logico."

Utilizzando davvero il minimo sindacale di ragionamento, a me quel testo sembra molto fumo inutile e poco arrosto commestibile.


---------------------------------------------------------------------------------------------------



Riccardo Pizzirani


Citazione:
Già nello scorso ottobre il premier inglese Cameron si era distinto durante una conferenza <1> nell’etichettare coloro che non credono nella versione ufficiale del 9/11 e del 7/7 come “estremisti non-violenti”, equiparandoli anche ai nazisti, ai membri del ku-klux-klan e ad altri estremisti “che fanno proselitismo nelle scuole e nelle università”.


Vediamola allora quella frase "incriminata". Dovresti ricordarla, visto che anche quella traduzione era la tua:
"Noi conosciamo questa visione del mondo: spacciare menzogne secondo cui il 9/11 è stato in qualche modo un piano ebreo o che gli attacchi del 7/7 a Londra sono stati inscenati, l'idea che i musulmani sono perseguitati in tutto il mondo come un atto deliberato della politica occidentale, il concetto di un inevitabile scontro di civiltà."

Ora, io la storia del 9/11 l'ho seguita con parecchia attenzione, e nei dettagli, proprio su questo sito.
Fino a un certo punto ne ho seguito anche le teorie. Poi ho iniziato a trovarle PROFONDAMENTE sbagliate. Ma indipendentemente dalle mie convinzioni sull'argomento, a me non risulta proprio da nessuna parte, proprio su questo sito, che siano stati trovati neppure vaghi indizi del fatto che il 9/11 sia stato "in qualche modo un piano ebreo".
A te risulta per caso il contrario?

Perché se neppure a te risulta questa cosa, allora diventa difficile negare che se qualcuno va in giro a dire, senza motivi particolari, che è stata "una cosa voluta/organizzata/eseguita dagli ebrei" allora questa è anche una cosa MOLTO più vicina alle posizioni del Ku Klux Klan piuttosto che a altre.


Sempre seguendo le cose che ho visto pubblicate nel sito, ho anche MOLTE difficoltà a vedere i modi in cui "i musulmani sono perseguitati in tutto il mondo come un atto deliberato della politica occidentale".
Neppure nel più delirante commento ho trovato traccia di questa cosa - anche tenendo conto del fatto che molti commenti spesso li salto proprio, eh. Soprattutto quelli i cui autori si dichiarano *fieri esemplari* di estrema destra.
(La posizione più "estrema" che ho avuto modo di leggere, ripetuta molte volte, è che i musulmani "attaccati dall'Occidente" non sono stati attaccati in quanto musulmani. Al più solo perché si trovavano casualmente a occupare quei brandelli di terra che stanno fra i cielo e il petrolio.)

Il "Conflitto di Civiltà" fra Islam e Occidente in definitiva è uno scontro che bene o male l'Occidente sta subendo, non di cui è promotore.


Tornando più vicini al cuore del problema, è anche abbastanza difficile negare che affermazioni di questo tipo non siano influenti nel creare climi d'odio.

Prime spire di fumo.
Stringi stringi siamo ancora digiuni di cibo.




Citazione:
E proprio l'altro ieri, fresco di una vittoria elettorale che con solo il 36,8% lo porta ad avere la maggioranza assoluta in parlamento (non è fantastica la repubblica?)

LA REPUBBLICA?
E che c'entra adesso la repubblica? O anche, come ho letto dopo, divertendomi un sacco, addirittura la "democrazia"?

Se mi dici che il sistema elettorale inglese produce queste "distorsioni", che in realtà tali non sono, se vuoi posso raccontartene anche di peggio.
Per esempio nel 1974 il Partito Laburista ha avuto la maggioranza dei seggi pur arrivando SECONDO alle elezioni (37,2% a fronte del 39,9% dei Conservatori).
Dunque?
I sistemi maggioritari funzionano così, se e quando sono uninominali.

In quale modo secondo te lo scegliere una legge elettorale rispetto a un'altra riesce a qualificare una repubblica (o peggio, una democrazia)?
In particolare poi rispetto al caso INGLESE?

Anche qui, volute di fumo.
Di arrosto ancora se ne mangia poco.



Citazione:
Cameron ha affermato <2> che “per troppo tempo la Gran Bretagna è stata una società passivamente tollerante, dicendo ai propri cittadini: fintanto che obbedite alla legge noi vi lasceremo in pace. Questo spesso ha significato che siamo dovuti restare neutrali tra diversi valori. E questo ha aiutato ad incrementare una narrativa di estremismo e di lamentela. Ora il governo volterà pagina in modo conclusivo su questo approccio fallimentare. Questo significa promuovere attivamente certi valori”

In realtà le norme sembrano puntare proprio all’opposto: cioè ad evitare che determinati - altri - valori vengano condivisi. [...]

Questo è un errore grave.
Perché se lo scopo - che condivido, almeno in astratto - è quello di eliminare gli estremismi e gli incitamenti all'odio, allora la scelta non è fra due tipi di valori.
E' la scelta fra un Valore e un disvalore
.

Puoi spiegarmi, che so, per quale motivo tu possa ritenere un "valore" il fatto che DA ANNI un numero enorme di Imam e/o di integralisti religiosi invocassero pubblicamente la strage dei fumettisti di Charlie Hebdo, e di altri prima di loro, solo per il fatto che "osavano" raffigurare Maometto?
Il punto mi sfugge.




Citazione:
Le nuove norme proposte dal premier permetteranno di:

1) Ritirare il passaporto ai cittadini per 2 anni basandosi anche solo su sospetti non provati di affiliazioni terroristiche <3>

2) Estendere i poteri dell’Ofcom, l’organo di vigilanza televisivo inglese, nel prendere provvedimenti contro i canali televisivi che trasmettono programmi con contenuti estremisti <2>.

3) Estendere i poteri della Commissione Carità, per congelare i fondi alle assiciazioni caritatevoli che hanno legami con gli estremisti <2>.

4) Obbligare determinati cittadini a sottoporre in anticipo alle forze di polizia il testo scritto di tutti i loro tweet e post su facebook, non potendoli più pubblicare se non previa autorizzazione <2>.

Misure piuttosto blande, mi pare.
In Italia per il semplice "sospetto di affiliazione a gruppi terroristici" potevi essere direttamente arrestato, durante gli Anni di Piombo. Magari la cosa si fosse limitata al ritiro del passaporto.
TV e Gruppi "di carità" rimangono aperti. Solo che non vengono più finanziati. Se si paventano risvolti orwelliani, la scelta razionale sarebbe stata di chiuderli. Sei "sovversivo"? Fuori dai coglioni.

Fin qui ancora fumo. Niente di commestibile.

Invece sull'ultimo punto s'inizia a sentire un lieve profumo d'arrosto.
Per quelli come me che gli Anni di Piombo li hanno vissuti, diventa inevitabile pensare che se a gente come Toni Negri fosse stato imposto un obbligo simile, il numero dei morti sarebbe stato parecchio inferiore.
Questa cosa merita una riflessione.




Citazione:
Il segretario ha anche insistito che “nessuno sta mettendo in dubbio la possibilità che visioni differenti non possano essere espresse” ma ha detto che quello che sarà bandito è “il predicare l’estremismo, il messaggio di intolleranza che può portare ad un percorso di radicalismo”.

E già alcuni mesi fa il segretario aveva addirittura affermato che “la minaccia posta dall’ISIS alla Gran Bretagna è maggiore di qualsiasi momento prima o dopo il 9/11”. Secondo il Telegraph i suoi commenti hanno suggerito “che il governo inglese vede l’ISIS come una minaccia più grande di quella dell’IRA degli anni 80 o di Al-Quaeda negli anni 2000, anche in assenza di attacchi dell’ISIS avvenuti sul suolo inglese”.

Ripeto che il proposito lo trovo lodevole.
Fino a questo momento, è bene sottolineare, si sta parlando solo DEL PROPOSITO.
Fino a quando il proposito non verrà tramutato in legge, e (visto che siamo in un Paese anglosassone) applicato anche dai giudici, difficile parlare di questa cosa come di una REALTA'.
Chiaro che una formulazione così vaga può tenere dentro tante cose, sia usi (approvabili) che abusi (deprecabili).
Ma aspettare almeno che ci sia un testo di Legge da poter leggere, no, eh?

Qui il fumo si fa ancora più fitto.



Citazione:
Il segretario ha quindi confermato <2> che queste norme sono solo le prime di un pacchetto di iniziative che il governo ha in programma
.
Utile ricordare che Cameron è stato - inaspettatamente - eletto con larga maggioranza di seggi perché questo è stato il suo programma elettorale.
Queste cose le ripete DA MESI.
E la gente lo ha votato (anche) perché le faccia.

Capisco infamare un politico che non rispetta le sue promesse.
Ho più difficoltà a capire il concetto che non va bene che un politico le sue promesse elettorali LE RISPETTI.




Citazione:
Libertà di parola. Libertà di culto. Democrazia. Il dominio della legge. Uguali diritti a dispetto di razza, genere o sessualità.

Noi dobbiano dire ai nostri cittadini: questo è ciò che ci definisce come società”

Niente da dire, imporre la censura per difendere la libertà di parola era una vetta a cui nessuno finora si era spinto.

Perché credi che la "libertà di parola" si applichi solo a quelli che fanno comodo a te.

Perché fino a quando tu dici "Maometto fa schifo" (per restare nell'esempio) e un prete musulmano risponde "Non è vero! E' il tuo Dio che fa schifo!", la discussione può restare - e resta - nell'ambito della libertà di parola.
Ma al momento che tu dici "Maometto fa schifo" e il prete musulmano dice alla sua comunità "E' necessario che qualcuno uccida quell'infedele blasfemo di Riccardo Pizzirani, e in fretta", allora l'ambito non è già più quello.

Una delle due "libertà di parola" viene ostacolata dall'altra. C'è una delle due libertà che è molto meno libera.
Al di là del fumo retorico che si alza a volute ampie, difficile non riconoscere che qui c'è un problema.




Citazione:
PS: Come vedete dalle varie note, le informazioni erano spezzettate e sparse su un certo numero di pubblicazioni: rimettendo tutto assieme, il quadro che ne appare non è certo rassicurante.

P.S.: l'unica informazione ricongiunta è quella del discorso all'ONU di David Cameron del settembre scorso.
Gli altri articoli sono tutti in data 13 maggio, e si rifanno tutti allo stesso discorso di Cameron. Che immagino sia stato tenuto il giorno precedente.


--------------------------------------------------------------------------------------------------------



Tolto il fumo, l'arrosto che rimane a me sembra poco.
Cameron dice fin dall'inizio della campagna elettorale questo era uno dei suoi punti più urgenti.
Ora ha detto di volerlo rendere operativo. Ci si può ragionevolmente aspettare una prima bozza verso la fine del mese, immagino.
Tutta questa "sorpresa" mi risulta difficile da capire.

Ci saranno abusi?
Perdio, figuriamoci se non c'è il timore di abusi quando si parla di cose come queste. Che sono argomenti delicati, dove il confine è sempre particolarmente vago e indecifrabile. Però a me non sembra plausibile aspettarseli. Fra le cento e cento cose peggiori che si possono fare a questo proposito, soprattutto se il provvedimento nasconde intenzioni malevole, tutto sommato le intenzioni del governo inglese mi sembrano, lo ripeto, molto blande.
(Per iniziare a renderci conto diciamo che se al posto di Cameron ci fosse stato un Salvini o un Farage, ANCHE PRESI IN UN MOMENTO DI ESTREMA ALLEGRIA E DISPONIBILITA', forse parole & opere avrebbero avuto una sfumatura decisamente peggiore. Poi volendo ci si può anche immaginare intenzioni simili portate avanti da un Borghezio o da una Marine Le Pen, eh. Entrambi con il mal di denti)


Insomma, se basta questo a gridare al lupo dello scenario "orwelliano", diciamo che del "metodo logico" che bisognerebbe usare se ne vede parecchio poco.
Per non dire punto.


-------------------------------------------------------------



Invece, per restare al (poco) arrosto che ho trovato, un punto resta: quello dei famosi "cattivi maestri".
Cioè i famosi "ideologi", siano politici o religiosi non ha importanza, che non possono essere arrestati perché PERSONALMENTE non commettono reati.
Però si sforzano al massimo per creare le condizioni in cui i reati e le uccisioni vengano commessi da altri.
Prima citavo Toni Negri.
Secondo Montanelli gente del genere andava impiccata senza esitazioni. Indulgenza, al limite, nei confronti dei terroristi, persone che "'si ritenevano dei grandi rivoluzionari ed erano soltanto degli sprovveduti"; severità estrema contro chi li aveva indotti a diventarlo.

Questo nel 1995.
Con internet il problema si è ENORMEMENTE amplificato. La voce dei "cattivi maestri" col megafono della rete è molto più forte, gli strumenti per fermarli sono molto più deboli.


Piaccia o non piaccia il problema esiste.
Di sicuro non è facile da risolvere.
Altrettanto di sicuro ha conseguenze sanguinose.

Sertes
Inviato: 18/5/2015 8:08  Aggiornato: 18/5/2015 9:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: David Cameron ci riprova
Buongiorno Pispax, vedo che hai sollevato tanti argomenti, inizio a risponderti uno per volta, secondo l'attinenza all'articolo.

Citazione:
Pispax ha scritto:
Citazione:
Le nuove norme proposte dal premier permetteranno di:

1) Ritirare il passaporto ai cittadini per 2 anni basandosi anche solo su sospetti non provati di affiliazioni terroristiche <3>

2) Estendere i poteri dell’Ofcom, l’organo di vigilanza televisivo inglese, nel prendere provvedimenti contro i canali televisivi che trasmettono programmi con contenuti estremisti <2>.

3) Estendere i poteri della Commissione Carità, per congelare i fondi alle assiciazioni caritatevoli che hanno legami con gli estremisti <2>.

4) Obbligare determinati cittadini a sottoporre in anticipo alle forze di polizia il testo scritto di tutti i loro tweet e post su facebook, non potendoli più pubblicare se non previa autorizzazione <2>.


Misure piuttosto blande, mi pare.
In Italia per il semplice "sospetto di affiliazione a gruppi terroristici" potevi essere direttamente arrestato, durante gli Anni di Piombo. Magari la cosa si fosse limitata al ritiro del passaporto.
TV e Gruppi "di carità" rimangono aperti. Solo che non vengono più finanziati. Se si paventano risvolti orwelliani, la scelta razionale sarebbe stata di chiuderli. Sei "sovversivo"? Fuori dai coglioni.

Fin qui ancora fumo. Niente di commestibile.

Invece sull'ultimo punto s'inizia a sentire un lieve profumo d'arrosto.
Per quelli come me che gli Anni di Piombo li hanno vissuti, diventa inevitabile pensare che se a gente come Toni Negri fosse stato imposto un obbligo simile, il numero dei morti sarebbe stato parecchio inferiore.
Questa cosa merita una riflessione.


Allora facciamola questa riflessione, ma nella direzione giusta, perché ad oggi gli strumenti contro i violenti ci sono già: la parte che mancava era l'equiparazione tra i violenti predicatori d'odio, e gli "estremisti non-violenti".

In Inghilterra il 9/11 Truth Movement non è mai decollato perché il truther più famoso, David Icke, vede il 9/11 solo come una delle tante tappe verso il NWO.

Il giorno successivo all'entrata in vigore di queste norme il signor Icke sarà etichettato come estremista non-violento per aver messo in dubbio il resoconto ufficiale del 7/7 e per aver scritto che i sionisti e in particolare i Rotschild sono dietro gli attacchi del 9/11.

Da allora il signor Icke non potrà più scrivere su facebook né su twitter.
Non verrà mai e poi mai invitato a parlare in televisione o intervistato, altrimenti la Ofcom potrà creare ripercussioni sull'intero canale televisivo, non solo sulla trasmissione incriminata.
Poi il signor Icke non potrà aprire una sottoscrizione per avere donazioni per il suo sito web o per continuare il suo lavoro di ricerca, dato che tali donazioni saranno legalmente bloccate.
Il signor Icke potrebbe pensare di andare all'estero a raccontare quello che ha sempre raccontato nelle sue conferenze, spiegando anche perché da quel tal giorno su internet è così silenzioso. Sorry, passaporto ritirato. Sei bloccato in Inghilterra dove non puoi dire e fare un cazzo.

Forse adesso inizi a capire qual è la portata di queste norme.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
LoneWolf58
Inviato: 18/5/2015 11:22  Aggiornato: 18/5/2015 11:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Autore: Sertes Inviato: 18/5/2015 8:08:29
...
Da allora il signor Icke non potrà più scrivere su facebook né su twitter.
Non verrà mai e poi mai invitato a parlare in televisione o intervistato, altrimenti la Ofcom potrà creare ripercussioni sull'intero canale televisivo, non solo sulla trasmissione incriminata.
Poi il signor Icke non potrà aprire una sottoscrizione per avere donazioni per il suo sito web o per continuare il suo lavoro di ricerca, dato che tali donazioni saranno legalmente bloccate.
Il signor Icke potrebbe pensare di andare all'estero a raccontare quello che ha sempre raccontato nelle sue conferenze, spiegando anche perché da quel tal giorno su internet è così silenzioso. Sorry, passaporto ritirato. Sei bloccato in Inghilterra dove non puoi dire e fare un cazzo.

Forse adesso inizi a capire qual è la portata di queste norme.
Ma gli basterebbe dire che secondo lui non è un complotto di ebrei (magari di sionisiti) e che non tutti i mussulmani del mondo sono perseguitati per colpa del 9/11... per evitare l'applicazione di tali norme.
O no!?

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Sertes
Inviato: 18/5/2015 11:37  Aggiornato: 18/5/2015 11:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
LoneWolf58 ha scritto:
Ma gli basterebbe dire che secondo lui non è un complotto di ebrei (magari di sionisiti) e che non tutti i mussulmani del mondo sono perseguitati per colpa del 9/11... per evitare l'applicazione di tali norme.
O no!?


Sì, può darsi, dopotutto anche a Galileo offrirono l'abiura prima della condanna.
Se il potere può convincerti a negare le tue verità, la sua vittoria è doppia.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
toussaint
Inviato: 18/5/2015 12:52  Aggiornato: 18/5/2015 13:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Se invece idee e teorie vengono concepite e esposte SENZA metodo logico, allora sono d'accordo con te.
A quel punto sono semplici riunioni di disadattati, e quelle mica è bello farle in pubblico.
No?


E' fantastico, non sarei riuscito a trovare un miglior esempio di cosa voglia dire ragionare da fascista.
Questa frase è un meraviglioso paradigma, chi la pensa così è un fascista, chi la pensa altrimenti non lo è.
E' 'na specie de bignami...



P.S.: poi ti puoi mettere la casacca che ti pare, rossa, gialla, verde, viola, bianca...
quello è solo marketing, ossia come diceva il grande Bill Hicks, "fottuta menzogna".
E io mi appello al Primo Emendamento della Costituzione degli USA, stato del quale siamo tutti sudditi e dunque destinatari di tale norma fondamentale.
Che dice "posso pensare e dire il cazzo che mi pare"...

edit:
Citazione:
Prima citavo Toni Negri.
Secondo Montanelli gente del genere andava impiccata senza esitazioni. Indulgenza, al limite, nei confronti dei terroristi, persone che "'si ritenevano dei grandi rivoluzionari ed erano soltanto degli sprovveduti"; severità estrema contro chi li aveva indotti a diventarlo.


Secondo me andava impiccato Montanelli, questione sempre di punti di vista che il "democratico" Pispax non apprezza e dunque, se lo decide Pispax, è opportuno che chi la pensa così (e sottolineo, pensa NON fa) sia messo in condizioni di non nuocere.
Che poi, se è Montanelli ad istigare all'omicidio va bene, se lo fa un imam di periferia no?
Eppure Montanelli aveva molti più lettori rispetto ai seguaci di un imam di periferia.
Ma questa è la forza dei pensieri e delle parole di Pispax, puoi rigirarle come un calzino ma non ci trovi un filo di logica neanche a pagarla oro.


edit: tanto per capirci, io nego allo Stato e al governo il diritto di impedire la libertà di espressione di qualsiasi tipo e su qualsiasi argomento.
Poi, io in quanto singolo cittadino posso contestare questi pensieri e questi argomenti quanto mi pare e magari si può finire anche a botte, ma questa non è una questione che possa e debba riguardare lo Stato e il governo.
Per una questione molto semplice, lo Stato e il governo hanno la polizia, l'esercito e i servizi segreti, dunque è il cittadino che va difeso dallo Stato e dal governo, non il contrario.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Calvero
Inviato: 18/5/2015 13:32  Aggiornato: 18/5/2015 13:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Cosa che accade anche, chissà perché, quando uno si accorge di aver perso la Fede.
Ovvero di aver *creduto* per molto tempo a cose a cui non aveva alcun motivo di credere.


Si chiama Transfert in psicologia, Pispax; cioè, nello specifico, quando proietti le tue ansie sulle ragioni altrui.

Il fatto che tu inconsciamente non possa accettare che la democrazia non è tale a quella millantata, e che per decadi l'hai sostenuta (indi sostenendo una menzgna), non può farti ammettere - di aver *creduto* per molto tempo a cose a cui non aveva alcun motivo di credere.

Questo spiega anche le tue incongruenze ideologiche versus coloro i quali (i cinque stelle), rivelano la bugie cui tu, dimostratamente dai tuoi interventi, hai dimostrato di aver abboccato.

Poi, scusa, che tristezza: confondere con il solito becero sofisma l'idea di terrorismo con quella di dissenso, è degradante da qualsiasi punto di vista la si osservi. Umano, quanto politico.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Slobbysta
Inviato: 18/5/2015 15:12  Aggiornato: 18/5/2015 15:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: David Cameron ci riprova
Beh...nulla di nuovo...una decrescita nelle liberà ...una volta si era ignoranti e non necessitavano, ora, invece sono dato di fatto! Isolare con internet e TV...e ora isolare del tutto

Slobbysta

Sertes
Inviato: 18/5/2015 15:58  Aggiornato: 18/5/2015 16:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: David Cameron ci riprova

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Pispax
Inviato: 18/5/2015 19:24  Aggiornato: 18/5/2015 19:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Ciao Sertes.

Continuo a sostenere che il tuo articolo, a maggior ragione dopo questa replica, rispecchi solo quell'atteggiamento di "emergenza continua" che tanto va di moda ultimamente.

Sostanzialmente il parallelo che fai fra i discorsi di Cameron all'ONU e i discorsi di Cameron a proposito di QUESTA lotta agli estremismi non solo è arbitrario, ma è anche del tutto ingiustificato.

In primo luogo, premetto, perché le cose che vengono dette all'ONU hanno una natura diversa e uno scopo diverso delle cose che vengono dette (e che si possono fare) a casa propria.
All'ONU parli del rapporto della tua politica con il resto del Mondo. A casa tua parli della (e fai la) tua politica con i tuoi concittidani.
E augurabilmente anche elettori.
MAGARI succedesse davvero che tutti i bei discorsi fatti all'ONU fossero stati applicati da ogni capo di governo che li pronunciava anche a casa propria!
(Detto considerando che i valori che ricorrono più spesso nelle dichiarazioni DI TUTTI sono l'amore per la Libertà, il valore della Libertà, la lotta estrema alle ingiustizie sociali e il richiamo alla Giustizia. Contando che dal momento della sua nascita a oggi all'incirca la metà degli Stati membri o erano governati da dittature e/o avevano problemi giganteschi di corruzione e/o vivevano sperequazioni sociali gigantesche... )

In secondo luogo, e soprattutto, perché delle cose dette all'ONU non c'è proprio traccia in nessuno dei resoconti.
Almeno in quelli che ho letto (cioè tutti tranne quello al FT, al quale non ho voglia di pagare un bel niente).



Il miglior riassunto delle linee guida lo fa il Guardian:
"The definition of harmful is to include a risk of public disorder, a risk of harassment, alarm or distress or creating a “threat to the functioning of democracy”.

The aim is to catch not just those who spread or incite hatred on the grounds of gender, race or religion but also those who undertake harmful activities for the “purpose of overthrowing democracy”."


Semplicemente delle cose che dici in premessa NON C'E' PIU' TRACCIA.
In ogni caso QUESTO decreto antiterrorismo sembra essere la fotocopia spiccicata, leggo sempre nelle tue fonti (in questo caso l'Indipendent), di un uguale decreto presentato e poi ritirato a Marzo.
Controlla pure lì se si fa riferimento alle casistiche di quelli che "denunciano il 7/7 o il 9/11".
Hai visto mai, eh.
Diciamo che io ho FONDATE ragioni per pensare che non sia così.




Detto questo il discorso potrebbe anche chiudersi.
Nel senso che se il tema del discorso è che mia moglie otto mesi fa ha detto che vuole mettermi le corna io sono ovviamente interessato.
Ma se lo svolgimento dice che le corna me le sta mettendo giusto in questo momento, e mentre leggo mi giro e la vedo tranquillamente seduta sul divano, diciamo che di roba di cui discutere ne resta davvero pochina.



-----------------------------------------------



Mi resta comunque da giustificare il ragionamento sull'"emergenza continua" che ho fatto prima, e un paio di altri piccoli dettagli.


Citazione:
Allora facciamola questa riflessione, ma nella direzione giusta, perché ad oggi gli strumenti contro i violenti ci sono già: la parte che mancava era l'equiparazione tra i violenti predicatori d'odio, e gli "estremisti non-violenti".

Esatto.
Nella definizione riportata dal Guardian si spiega anche cosa si intende con questa dizione.
Per il resto gli strumenti che "già ci sono" evidentemente non ricoprono la casistica




Citazione:
In Inghilterra il 9/11 Truth Movement non è mai decollato perché il truther più famoso, David Icke, vede il 9/11 solo come una delle tante tappe verso il NWO.

Il giorno successivo all'entrata in vigore di queste norme il signor Icke sarà etichettato come estremista non-violento per aver messo in dubbio il resoconto ufficiale del 7/7 e per aver scritto che i sionisti e in particolare i Rotschild sono dietro gli attacchi del 9/11.

Credo di aver già spiegato i motivi per cui NON è così. SAREBBE stato così, FORSE, se fossero state attuati i propositi espressi all'ONU.
E' stata invece attuata una cosa diversa.



Detto questo, faccio anche una riflessione oziosa, restando sul generale.
(Mi permetto di sostituire gli ebrei con gli zingari, per evitare troppi sbroccamenti fra la popolazione.)

Mettiamo che Icke abbia detto che dietro al 9/11 (o qualunque altra cosa a scelta vostra, purché brutta e possibilmente drammatica) ci sono gli zingari e la Grande Tribù Zingaresca Mondiale.
I casi sono tre:

1) Icke ha le prove di quello che dice: sono effettivamente stati loro.
2) Ci sono forti indizi che puntano verso gli zingari
3) Non ci sono né prove né indizi, ma Icke lo dice lo stesso.

- Il caso 1 è puro e semplice giornalismo investigativo. Verrà "condannato" a ricevere il Pulitzer, probabilmente. In questo caso il lavoro di Icke porta un grande valore aggiunto a tutta la società. Detta in altre parole, non esiste la possibilità di fare una legge che gli metta la mordacchia senza eliminare COMPLETAMENTE la libertà di stampa.

- Il caso due è sempre giornalismo investigativo, ma un po' di minor qualità.
Valgono comunque le considerazioni di cui sopra, ma SOLO a condizione che l'indagine sia stata fatta in modo onesto.

- Nel caso tre invece iniziano i problemi.
Icke mente, distorce, accomoda, seleziona sistematicamente le fonti che gli danno ragione e scarta altrettanto sistematicamente quelle che gli danno torto, riempie tutto di retorica e riesce a creare un quadro evocativo dove può dire che la colpa è degli zingari.
Perché magari a lui gli zingari stanno antipatici e quindi per lui gli zingari sono colpevoli di tutto.


Bene specificare che AL LIMITE, e solo nell'ipotetico caso che paventavi tu, si sta parlando solo ed esclusivamente di quest'ultima eventualità.
E neppure sempre. Per dire, la CIA ci è abituata.
Poi si può continuare a sostenere il diritto alla libertà di parola. Nessun dubbio su questo.
Resta il fatto che a quel punto si sta parlando di un diritto svuotato di qualunque valore.

Per quanto mi riguarda nessun problema a scendere in piazza con torce e forconi per difendere la libertà di parola di chi s'impegna, bene o male, a portare tutti quanti avanti nella strada della verità.
Più semplicemente, l'"urgenza" di difendere il diritto di qualcuno a prendermi per il culo la sento in modo decisamente inferiore.



Citazione:
Da allora il signor Icke non potrà più scrivere su facebook né su twitter.

Sempre e solo nel caso ipotetico che paventavi tu, questo sarebbe avvenuto solo dopo la sentenza di un tribunale (leggo dalle tue fonti)
E sarebbe avvenuto solo per quei contenuti che la Corte avrebbe ritenuto essere incitamento all'odio e all'estremismo e alla violenza.
Il paragone che facevo con Toni Negri non era fatto a caso.




Citazione:
Non verrà mai e poi mai invitato a parlare in televisione o intervistato, altrimenti la Ofcom potrà creare ripercussioni sull'intero canale televisivo, non solo sulla trasmissione incriminata.

Sempre nel caso di cui sopra, questa è un'affermazione in parte vera. Di sicuro, dopo una sentenza di tribunale che si fosse espressa in questo senso, verrebbe impedito a lui di partecipare a trasmissioni televisive.
Quelli che saranno i poteri di Ofcom nel caso lui e una tv avessero violato il bando non è dato sapere. O almeno, io non li ho trovati da nessuna parte.
Tu si?




Citazione:
Poi il signor Icke non potrà aprire una sottoscrizione per avere donazioni per il suo sito web o per continuare il suo lavoro di ricerca, dato che tali donazioni saranno legalmente bloccate.

Questo è falso sotto qualunque scenario.
Ti invito a citare i brani degli articoli da cui sei arrivato a questa conclusione.
Per inciso, i compiti e gli scopi della Charity Commission li puoi tranquillamente leggere qui:
https://www.gov.uk/government/organisations/charity-commission/about

l'unico riferimento che ho trovato nelle tue fonti che parla di questa roba dice che "The powers of the Charity Commission to root out charities that misappropriate funds towards extremism and terrorism will also be strengthened."
(più o meno: "i poteri della Commissione Carità di escludere quelle associazioni che dirottano i fondi verso l'estremismo e il terrorismo saranno aumentati")

Tu hai notizia che tutti vari pulsante "Donate" che si trovano su tutti i siti, se si parla di siti inglesi debbano passare dalla Charity Commission che li dirotta su un'associazione caritatevole che poi alla fine li trasferisce a te?
Da quando il crowfunding o il supporto economico è "carità"?





Citazione:
Il signor Icke potrebbe pensare di andare all'estero a raccontare quello che ha sempre raccontato nelle sue conferenze, spiegando anche perché da quel tal giorno su internet è così silenzioso. Sorry, passaporto ritirato. Sei bloccato in Inghilterra dove non puoi dire e fare un cazzo.

Confesso la debolezza del mio inglese.
Io avevo pensato che la frase "Suspected terrorists with British passports will be banned from Britain for two years" (dal Telegraph) significasse esattamente il contrario.
Cioè che potesse andare ovunque TRANNE che in Inghilterra.

Ma sicuramente sbaglio io, eh.

Calvero
Inviato: 18/5/2015 20:03  Aggiornato: 18/5/2015 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Detto questo, faccio anche una riflessione oziosa, restando sul generale.
(Mi permetto di sostituire gli ebrei con gli zingari, per evitare troppi sbroccamenti fra la popolazione.)


Riflessione faziosa e non oziosa, visto che l'allusione è chiara come il Sole. Icke non sostiene, né ha mai sostenuto che gli ebrei complottino. Prima di sparare cazzate, informati.

Citazione:

1) Icke ha le prove di quello che dice: sono effettivamente stati loro.
2) Ci sono forti indizi che puntano verso gli zingari
3) Non ci sono né prove né indizi, ma Icke lo dice lo stesso.


Certo, come no, un po' come la storia del reato di negazionismo, tu che vedi, a quanti centimetri dal tuo naso?

Il problema è il fatto di sdoganare Leggi illiberali, anti-democratiche e reati di opinione.

Oltre ai TRE punti, ce n'è un quarto:

Che le indagini possono spaziare in ogni direzione, si chiama libertà di pensiero.

Ti sei scordato che un ottimo giornalismo, non è solo quello che porta le prove di CHI è stato, ma dimostra attraverso una serie di coordinate e osservazioni sulla realtà che ci circonda, che determinate prese di posizioni ufficiali possono essere false e senza che questo necessiti di portare le prove di chi sia il colpevole/colpevoli o meno...

...ed è infatti in questo "LIMBO" che possono garantirsi di tacciare inizi di indagini che possono essere più che professionali, senza per questo aver chiuso ancora il cerchio. Cosa che ai responsabili di un complotto su vasta scala alleggerirebbe non di poco il lavoro.

Vediamo se ci arrivi.

Citazione:
Più semplicemente, l'"urgenza" di difendere il diritto di qualcuno a prendermi per il culo la sento in modo decisamente inferiore.


Beh questo autorizzerebbe a dichiarare illegittimo un Governo. Parole tue. Mentre per il giornalismo o le ricerche storiche, se non vuoi essere preso per il culo, fai a meno di comprare i libri. Quelli come Icke non ti chiedono il canone, la RAI invece, Sì ...

... a proposito del diritto di prendere per il culo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Condor96
Inviato: 18/5/2015 20:43  Aggiornato: 18/5/2015 20:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/4/2015
Da: Misteriosa
Inviati: 147
 Re: David Cameron ci riprova

Sertes
Inviato: 18/5/2015 21:29  Aggiornato: 18/5/2015 21:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Pispax ha scritto:
Continuo a sostenere che il tuo articolo, a maggior ragione dopo questa replica, rispecchi solo quell'atteggiamento di "emergenza continua" che tanto va di moda ultimamente.


Hai proprio ragione, preoccuparsi per il futuro quando il premier dice che lo stato non deve lasciarti in pace solo perché tu non violi la legge, anzi lo stato deve interferire di più con la vita delle persone... preoccuparsi è solo una moda.

Citazione:
Diciamo che io ho FONDATE ragioni per pensare che non sia così


Perfetto, nessuno vuole cambiare la tua opinione.

Se per te il discorso tenuto da Cameron all'ONU riguardo alla necessità di contrastare gli estremisti non-violenti e il pacchetto di norme proposte da Cameron per contrastare gli estremisti non-violenti non hanno alcuna attinenza, allora io ti lascio volentieri della tua opinione.

Citazione:
Il miglior riassunto delle linee guida lo fa il Guardian:
"The definition of harmful is to include a risk of public disorder, a risk of harassment, alarm or distress or creating a “threat to the functioning of democracy”.


Sì, il migliore tra quelli presenti sui media odierni: nessuno di loro s'è ricordato le parole di Cameron all'ONU di otto mesi fa, esattamente come nessuno di loro si era stupito otto mesi fa dell'incredibile associazione tra chi non crede alla versione ufficiale del 9/11 e del 7/7 e nazisti, membri del ku-klux-klan e ad altri estremisti “che fanno proselitismo nelle scuole e nelle università”.

In ogni caso:
"to include a risk of public disorder": se e quando i cittadini inglesi venissero a sapere la verità sul 7/7, ci sarebbe certamente rischio di disordini pubblici

“threat to the functioning of democracy”: qui si riferisce ovviamente a Russel Brand, un attivista inglese che predica l'utilità di disertare le urne, e che sta raccogliendo parecchi consensi.

Citazione:
i poteri della Commissione Carità di escludere quelle associazioni che dirottano i fondi verso l'estremismo


Esatto, e siccome la definizione di estremismo è arbitraria e dal parere di Cameron comprende anche gli estremisti non-violenti, ciò include anche le associazioni di truther e Russel Brand.

Citazione:
Io avevo pensato che la frase "Suspected terrorists with British passports will be banned from Britain for two years" (dal Telegraph) significasse esattamente il contrario.


Non hai capito la differenza tra un esempio ed un limite. Quello del telegraph è un esempio, ma già nella norma proposta in settembre c'era un esempio di ritiro del passaporto per evitare che cittadini inglesi uscissero dall'inghilterra se c'era il sospetto che lo facessero per unirsi alle file dell'ISIS.

Eccoti un articolo del settembre scorso:

Citazione:
In a speech to the House of Commons on Monday, Cameron proposed giving British police the temporary power to seize the passports of British citizens who are suspected of attempting to travel to join or support the terror group.

"We will introduce specific and targeted legislation ... providing the police with a temporary power to seize a passport at the border during which time they will be able to investigate the individual concerned," Cameron said.


Questo perché Cameron stimava che già 500 cittadini inglesi fossero usciti dal paese per unirsi ai ranghi dell'ISIS.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Pispax
Inviato: 18/5/2015 23:14  Aggiornato: 18/5/2015 23:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Calvero

Citazione:
Si chiama Transfert in psicologia, Pispax; cioè, nello specifico, quando proietti le tue ansie sulle ragioni altrui.

Io invece la chiamerei similitudine.
E non capisco il tuo bisogno di coinvolgermi personalmente su questa questione.



Citazione:
Il fatto che tu inconsciamente non possa accettare che la democrazia non è tale a quella millantata

Vai sempre a cascare lì.

Te lo dico DI NUOVO. Spero che il messaggio questa volta risulti più chiaro delle volte precedenti.
Per quanto tu continui a introdurre con insistenza l'"argomento", a me l'idea di parlare di democrazia con te crea proprio una gran noia. Così, come l'idea di dover aspettare 6 ore nell'anticamera di qualcuno, ma di più.

Perché io possa trovare interessante una discussione sulla democrazia con qualcuno, l'interlocutore deve avere almeno un'idea VAGA di quattro cose: quello che la Democrazia E'; quello che la Democrazia PUO' essere; quello che la Democrazia NON PUO' essere e quello che la Democrazia DOVREBBE essere.
Non è che pretendo le Leggi di Michaels o Arrows, che conosco pochino anch'io, beninteso, ma senza una minimissima consapevolezza almeno di queste robe la discussione non serve a un bel niente.

Tu invece parli solo ed esclusivamente della Democrazia come DOVREBBE essere, e oltretutto, credimi, lo fai con idee estremamente confuse. Per quel poco che se ne riesce a capire, l'idea di Democrazia che prospetti come "ideale" poi darebbe luogo a una società dove non ti piacerebbe per niente vivere.
E non sto scherzando.

Il tuo giochetto di solito consiste nel crearti un simulacro particolarmente grottesco della democrazia reale, confrontarlo con un'immagine particolarmente ideale della Democrazia Ideale, per poi uscirtene fuori tutto tronfio con espressioni tipo "puttanella, ti ho appena dimostrato che la tua democrazia non esiste".

E a pensarci un po' su, tutto sommato non è neppure il "puttanella" la cosa che mi offende di più. E' proprio quell'idea sconsiderata del concetto di "dimostrazione" che mi rende PESA la prospettiva di uno scambio d'idee su questo tema.



Quindi non lo farò.
Io non contesto il tuo diritto di divertirti a giocare con queste minchiatelle.
Tu non contestare il mio di rifiutare di provare tutta questa noia nell'affrontare un ragionamento basato sulle cazzate.




Citazione:
Riflessione faziosa e non oziosa, visto che l'allusione è chiara come il Sole. Icke non sostiene, né ha mai sostenuto che gli ebrei complottino. Prima di sparare cazzate, informati.

Piantala.
Se vuoi intervenire in una discussione, abbi almeno l'educazione di LEGGERE e CAPIRE le cose a cui replichi.
Non ci fai una gran figura.

Pispax
Inviato: 19/5/2015 0:08  Aggiornato: 19/5/2015 0:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Sertes, ci riprovo.
Non dirò cose troppo diverse dall'ultima volta.
Ma davvero non capisco la tua replica.




Citazione:
Hai proprio ragione, preoccuparsi per il futuro quando il premier dice che lo stato non deve lasciarti in pace solo perché tu non violi la legge, anzi lo stato deve interferire di più con la vita delle persone... preoccuparsi è solo una moda.

Esatto.
1) Preoccuparsi per il futuro quando il premier INGLESE dice agli INGLESI che lo stato deve intervenire di più con la vita delle persone INGLESI forse può essere preoccupante, per un italiano.
Ma io lo trovo molto poco preoccupante quando penso che il premier INGLESE fino alla settimana scorsa era un candidato INGLESE che in campagna elettorale diceva agli INGLESI che avrebbe fatto questa cosa qui.
Cioè che avrebbe ripresentato proprio lo stesso pacchetto di proposte che aveva presentato a marzo, e che era stato costretto a ritirare per via delle pressioni del Partito Liberal Democratico.

Gli INGLESI lo avevano già assaggiato a marzo, quel pacchetto di norme, sapevano ESATTAMENTE di cosa si stava parlando (con tanto di testo scritto), e nonostante i sondaggi dubbi hanno deciso in massa di VOTARLO perché, fra le altre cose, facesse proprio anche questa qui.
E sia chiaro che NON SOLO ha vinto: ha anche riportato la vittoria più grande dei Conservatori da TRENT'ANNI a questa parte.

Gli stessi INGLESI che hanno votato Cameron hanno deciso di NON votare per Nick Clegg, il capo del Liberal Democrat Party, cioè quello che due mesi fa aveva costretto Cameron a ritirare lo stesso pacchetto sicurezza presentato in questi giorni.
Il quale Clegg è passato da 56 seggi a 8.

Le mie preoccupazioni sono finite qui.
Le tue, non so.


2) Il fatto che esista una cosa non prevista dalle legge NON significa SEMPRE che si tratta comunque di una cosa legittima.
Quasi sempre si, sia chiaro.
Ma accade anche che ci siano comportamenti dannosi che, semplicemente, nessuno ha potuto o voluto creare una legge per reprimere.
Il fatto che fino a un mese fa in Italia non esistesse il reato di tortura NON significa per un cazzo che chiunque fosse legittimato a torturare la gente.
Il fatto che la legge (inglese) sull'incitamento all'odio NON punisse gli imam più fanatici che incitavano (e incitano) i propri fedeli alla Guerra Santa contro il Satana Occidentale non significa altrettanto per un cazzo che questo sia un comportamento accettabile.




Citazione:
Se per te il discorso tenuto da Cameron all'ONU riguardo alla necessità di contrastare gli estremisti non-violenti e il pacchetto di norme proposte da Cameron per contrastare gli estremisti non-violenti non hanno alcuna attinenza, allora io ti lascio volentieri della tua opinione.


Guarda che la mia non è un'opinione.
E' una CERTEZZA.

Se vuoi avere anche tu una certezza simile, ti basta trovare il testo del pacchetto sicurezza proposto a marzo e LEGGERTELO, una buona volta.
Altrimenti continui a fare discorsi basati sul niente.

Almeno una sintesi, dai.
Sono convinto che si possa trovare facilmente anche su internet.




Citazione:
In ogni caso:
"to include a risk of public disorder": se e quando i cittadini inglesi venissero a sapere la verità sul 7/7, ci sarebbe certamente rischio di disordini pubblici

Perdinci se hai ragione.
E questo è ancora niente rispetto a quando verranno a sapere che in realtà la regina Elisabetta è una rettiliana.



Citazione:
“threat to the functioning of democracy”: qui si riferisce ovviamente a Russel Brand, un attivista inglese che predica l'utilità di disertare le urne, e che sta raccogliendo parecchi consensi.

"Ovviamente" si riferisce a lui.
Mi pare evidente.
Anche perché sta raccogliendo talmente tanti "consensi" che quest'anno il turnout (cioè l'affluenza, ma dirlo in inglese fa più figo), che in GB è tradizionalmente basso, è addirittura AUMENTATO.
E' stato il più alto dal 2001 a oggi.
Davvero un "pericolo per la democrazia", quel mr. Russel Brand.

Eddai. Sono convinto che sai trovare anche esempi più felici, se ti ci metti. Questi due sono stati parecchio sfortunati.





Citazione:
Non hai capito la differenza tra un esempio ed un limite. Quello del telegraph è un esempio, ma già nella norma proposta in settembre c'era un esempio di ritiro del passaporto per evitare che cittadini inglesi uscissero dall'inghilterra se c'era il sospetto che lo facessero per unirsi alle file dell'ISIS.

No.
Quello del Telegraph non era un "esempio".
Quella del Telegraph era una DESCRIZIONE di quello che aveva intenzione di fare il governo Inglese appena eletto.

Poi vedo che ti sei affezionato al settembre scorso. Intervento all'ONU di settembre scorso, proposta di settembre scorso, articolo di settembre scorso.
Non hai fatto caso al particolare che sono già passati otto mesi?

In questo frattempo la proposta di settembre è defunta ed è stata sepolta, è stata poi sostituita con una proposta diversa, ci sono state delle elezioni politiche nazionali, l'IS ha smesso di essere un bizzarro "stato" neonato e ha iniziato a diventare un problema più serio.

Le condizioni di "settembre scorso" sono differenti dalle condizioni di oggi.
Quello che valeva nel "settembre scorso" oggi, semplicemente, non vale più.
Si parla di provvedimenti DIVERSI destinati a affrontare in modo DIVERSO problemi DIVERSI.


Poi sai.
Qualcuno può trovare anche interessante parlare della "repressione" in Italia basando le proprie preoccupazioni, che so, sulla Legge Tambroni del 1956.

Personalmente trovo poco intelligente farlo.
Tutto qui.

Sertes
Inviato: 19/5/2015 7:55  Aggiornato: 19/5/2015 7:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Pispax ha scritto:
Personalmente trovo poco intelligente farlo.
Tutto qui.


Bene, allora resterà agli atti che tu vedi il bicchiere mezzo pieno e io il bicchiere mezzo vuoto.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Calvero
Inviato: 19/5/2015 10:44  Aggiornato: 19/5/2015 10:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:

Io invece la chiamerei similitudine.
E non capisco il tuo bisogno di coinvolgermi personalmente su questa questione.


Scusa, credevo avessi scritto tu queste cose:

Citazione:
Cosa che accade anche, chissà perché, quando uno si accorge di aver perso la Fede.
Ovvero di aver *creduto* per molto tempo a cose a cui non aveva alcun motivo di credere.


Una pontificazione, di grazia, da quale pulpito? ... credevo fosse il tuo, a nome di un certo Pispax. Se ti hanno fregato la password, mi dispiace, spero tu possa risolvere al più presto.

Citazione:
Vai sempre a cascare lì.

Te lo dico DI NUOVO. Spero che il messaggio questa volta risulti più chiaro delle volte precedenti.


Sei tu che vai a cascare sempre lì. Se tu dai per scontato che il complottismo sia generalizzabile in maniera incompetente, come tu in maniera faziosa l'argomenti e, dopo che gli Stati Uniti ci hanno dimostrato che oltre ai palazzi è crollata la democrazia e, a discendere, tutta la grande politica che si è allineata alla farsa e ai genocidi susseguitisi, il problema è tuo - che invece di parlare di "Fedi" altrui, pensa alla tua. Tutto qui.

Citazione:
l'interlocutore deve avere almeno un'idea VAGA di quattro cose: quello che la Democrazia E'; quello che la Democrazia PUO' essere; quello che la Democrazia NON PUO' essere e quello che la Democrazia DOVREBBE essere.


La democrazia è tale quando il popolo è sovrano. Fine della storia. Il politichese per camuffare i fatti è un gioco che piace ai FEDELI e ai preti. Non siamo in democrazia, questo è un fatto. Siamo in un sistema che è stato deciso per Legge venga chiamato democrazia. Questo è l'altro fatto.

Citazione:
Il tuo giochetto di solito consiste nel crearti un simulacro particolarmente grottesco della democrazia reale, confrontarlo con un'immagine particolarmente ideale della Democrazia Ideale, per poi uscirtene fuori tutto tronfio con espressioni tipo "puttanella, ti ho appena dimostrato che la tua democrazia non esiste".


Ti sbagli. Non conosco giochetti. Ti faccio un disegnino alla lavagna. Non è questione di ideale o meno ideale, si tratta di chiamare le cose col proprio nome. Se questo è il miglior sistema politico possibile, a me può stare benissimo, se vuoi te lo firmo anche; il fatto è che questa non è una democrazia e quanto stanno attuando è semplicemente l'ennesimo sistema feudale legalizzato e tutelato da gruppi di intoccabili e quando non sono intoccabili, ecco che sono non raggiungibili, come con il telefonino, presente? Questi sono i fatti.

Citazione:
Io non contesto il tuo diritto di divertirti a giocare con queste minchiatelle.
Tu non contestare il mio di rifiutare di provare tutta questa noia nell'affrontare un ragionamento basato sulle cazzate.


No Pispax, la verità è un'altra. Il problema, al solito, è di Sertes, che si prende troppo a cuore certe cose, che ci casca e cerca di risponderti punto per punto, per poi alla fine (come al solito, ciclicamente) doversi arrendere allo sfiancamento dialettico. Ecco perché le mie diventano "Michiatelle", perché non puoi uscirne, come questa qui sotto a seguire dimostra:

Citazione:
Piantala.
Se vuoi intervenire in una discussione, abbi almeno l'educazione di LEGGERE e CAPIRE le cose a cui replichi.
Non ci fai una gran figura.


Facevi prima a dire: "Sì è vero, prima di sparare cazzate, era meglio m'informassi".

Così la prossima volta, quando cercherai di dipingere BUGIARDAMENTE e FAZIOSAMENTE un complottismo di pirla quello "che gli ebbbreei sono sempre in mezzo", ci penserai due volte.

Stammi bene

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Redazione
Inviato: 19/5/2015 11:02  Aggiornato: 19/5/2015 11:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: David Cameron ci riprova
PISPAX, CALVERO: Occhio ragazzi perchè la mia pazienza si è notevolmente ridotta, negli ultimi tempi. Il limite fra discussione oggettiva e attacco personale lo conoscete tutti e due molto bene, quindi cercate di gestirlo saggiamente.

Non avrete bisogno di altri avvisi.

toussaint
Inviato: 19/5/2015 11:45  Aggiornato: 19/5/2015 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Gli stessi INGLESI che hanno votato Cameron hanno deciso di NON votare per Nick Clegg, il capo del Liberal Democrat Party, cioè quello che due mesi fa aveva costretto Cameron a ritirare lo stesso pacchetto sicurezza presentato in questi giorni.
Il quale Clegg è passato da 56 seggi a 8.

Le mie preoccupazioni sono finite qui.
Le tue, non so.


Pispax, le mie invece iniziano proprio qui e il perché, se non lo capisci, è inutile spiegartelo.

Citazione:
Il fatto che esista una cosa non prevista dalle legge NON significa SEMPRE che si tratta comunque di una cosa legittima.
Quasi sempre si, sia chiaro.
Ma accade anche che ci siano comportamenti dannosi che, semplicemente, nessuno ha potuto o voluto creare una legge per reprimere.
Il fatto che fino a un mese fa in Italia non esistesse il reato di tortura NON significa per un cazzo che chiunque fosse legittimato a torturare la gente.


E ancora, Pispax, è proprio il contrario di quello che dici tu.
Se il reato di tortura non esiste, io sbirro posso torturare quanto e come voglio, nessuno mi potrà punire per questo.
Al limite per lesioni, ma se sono attento posso anche torturare senza procurare lesioni e anche se le procuro me la cavo con una pena ridicola che non prevede la perdita del posto ma neanche la sospensione.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
raba1980
Inviato: 19/5/2015 11:50  Aggiornato: 19/5/2015 11:50
So tutto
Iscritto: 11/5/2015
Da:
Inviati: 15
 Re: David Cameron ci riprova
La democrazia moderna è purtroppo diventata una maschera per le dittature più o meno palesi. Addormenta le coscienze facendoci credere d essere liberi, di poter avere voce in capitolo nelle scelte delle nostre vite. Le dittature si sono evolute e si sono "modernizzate" facendomi rimpiangere i regimi totalitari, dove almeno potevi riconoscere il nemico e combatterlo. Ci hanno riempito di beni materiali e più ne abbiamo e più siamo plagiati e corriamo per averne, calpestando i più indifesi e deboli. Questa società fa schifo, questo paese fa schifo ove l' arroganza e la prepotenza vince sempre contro gli anziani, i deboli, i poveri, i disoccupati. A quando i lager per disabili? Questi delinquenti non molleranno la presa sulle nostre vite se non saremo disposti a combattere per la nostra libertà. Non basta essere consapevoli ed informati. Mi spiace ma io ho voglia di vendetta, voglia di prendere a calci questi maledetti che inquinano l' aria e l' acqua, questi banchieri che fanno scempio di interi popoli. Sono stanco di vedere soprusi impuniti solo perchè perpetrati da colletti bianchi che si nascondono dietro leggi e regolamenti. Se non alzeremo la testa verremo schiacciati nel fango e non ci resterà che soffocare. Ho il voltastomaco degli attivissimo, del cicap, dei media che coprono tutto. Sono stanco della stupidità dilagante dove il pensiero logico, il ragionamento critico è solo una scocciatura. Forse è la fine del nostro mondo occidentale, forse è giusto cosi.

Calvero
Inviato: 19/5/2015 12:03  Aggiornato: 19/5/2015 12:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
PISPAX, CALVERO: Occhio ragazzi perchè la mia pazienza si è notevolmente ridotta, negli ultimi tempi. Il limite fra discussione oggettiva e attacco personale lo conoscete tutti e due molto bene, quindi cercate di gestirlo saggiamente.

Non avrete bisogno di altri avvisi.


La miseria. Ero così tranquillo.

Comunque va bene, messaggio recepito.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
toussaint
Inviato: 19/5/2015 12:13  Aggiornato: 19/5/2015 12:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: David Cameron ci riprova
Per quanto possa valere, confermo.
Mi sembrava un Calvero quasi francescano...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Redazione
Inviato: 19/5/2015 14:39  Aggiornato: 19/5/2015 14:40
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: David Cameron ci riprova
"Mi sembrava un Calvero quasi francescano..."

Conoscendo i personaggi, meglio prevenire che combattere.

Pispax
Inviato: 19/5/2015 18:10  Aggiornato: 19/5/2015 18:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Redazione

Citazione:
PISPAX, CALVERO: Occhio ragazzi perchè la mia pazienza si è notevolmente ridotta, negli ultimi tempi. Il limite fra discussione oggettiva e attacco personale lo conoscete tutti e due molto bene, quindi cercate di gestirlo saggiamente.

Non avrete bisogno di altri avvisi.


Be', contando che si sta parlando di due post in sequenza che fondamentalmente dicono quanto è brutto comunicare l'uno con l'altro, direi che altri avvisi sarebbero pleonastici.




Anzi, già che ci sono mi sono accorto che devo delle scuse a Calvero su un punto.
Citazione:
Così la prossima volta, quando cercherai di dipingere BUGIARDAMENTE e FAZIOSAMENTE un complottismo di pirla quello "che gli ebbbreei sono sempre in mezzo", ci penserai due volte.

Hai ragione tu.
Non avevo riflettuto sul fatto che "i sionisti e in particolare i Rotschild" non hanno proprio niente a che fare con il concetto di "ebrei", ma che in realtà sono elementi tipici del separatismo basco e/o nord-irlandese.

Redazione
Inviato: 19/5/2015 20:00  Aggiornato: 19/5/2015 20:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: David Cameron ci riprova
PISPAX: "ma che in realtà sono elementi tipici del separatismo basco e/o nord-irlandese."

Ah ah ah!!!!

Vaffanculo, sei riuscito a farmi scoppiare dal ridere!

Calvero
Inviato: 19/5/2015 20:16  Aggiornato: 19/5/2015 20:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Hai ragione tu.
Non avevo riflettuto sul fatto che "i sionisti e in particolare i Rotschild" non hanno proprio niente a che fare con il concetto di "ebrei", ma che in realtà sono elementi tipici del separatismo basco e/o nord-irlandese.


Edit 20,27
Quanto hai di piede Pispax, il 65? .... perché una zappata sull'altra, dovresti essere intorno al 38 adesso, è vero! .. mi ero scordato, sei un equilibrista.

Che abbiano a che fare con il concetto di ebrei, esula in ogni caso dal problema: ICKE sostiene che gli ebrei non complottano in quanto tali, non c'è un complotto ebraico, bensì è a un altro livello il problema. Per questo puoi muovere qualche accusa a Blondet, al limite.

Icke sostiene che il Sionismo sfrutti l'ebraismo.

Ripeto, prima di sparare cazzate, informati.

Girala come vuoi, hai cappellato. Ammettilo, ti farebbe bene.

Per il resto sto aspettando alle altre repliche. Tipo, sempre secondo la tua logica, che tu non devi essere preso per il culo, da chi? ... da colui che non sei obbligato a comprare i suoi libri?

Prima di parlare di ciò che non conosci, informati.

Nel frattempo, puoi sempre riportare un passaggio di ICKE (e non di quello che dicono di lui) di dove lui sostenga che vi sia un complotto ebraico.

O magari vorresti dirmi che se c'è un ebreo in un complotto, allora il complotto è ebraico? ... che sarebbe come a dire che Falcone è stato ucciso dal Vaticano perché chi l'ha fatto saltare per aria è cattolico.

Ritenta, sono tutt'orecchi

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
yarebon
Inviato: 19/5/2015 20:52  Aggiornato: 19/5/2015 20:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: David Cameron ci riprova
In effetti Icke è davvero uno di quelli che quando parla di ebrei lo fa davvero in maniera abbastanza generale, parlandone come di un gruppo sfruttato, utilizzato e manipolato come chiunque altro (poi che i Rotschild per lui siano membri molto in alto nella cospirazione non vedo come questo addossi la colpa agli ebrei del nuovo ordine mondiale, visto che parla molto anche di altre famiglie non ebree, ha ragione Calvero, non lo hai minimamente letto, e non sai per davvero di cosa parla quando ad esempio cita i Rotschild, altrimenti forse citeresti i kazari ad esempio. Ci può stare, ma evita di sparare a zero su ciò che non conosci o di cui leggi stralci qua e la sparsi su internet), tanto che la famigerata anti-defamation league e tutti quelli che sanno che con la carta dell'antisemitismo si può facilmente distruggere un avversario dialettico nell'arena politically correct del mainstream, non hanno trovato nessuna accusa fondata da fare ad Icke (ed infatti guarda caso è uno dei pochi cospirazionisti a cui è difficile fare un'accusa del genere), l'unica è questa qui "Icke è un antisemita perchè si nasconde dietro i rettiliani ed i rettiliani sono gli ebrei e sono utilizzati per non parlarne apertamente, sostituite i rettiliani agli ebrei ed avrete il pensiero di Icke".

Calvero
Inviato: 19/5/2015 23:07  Aggiornato: 19/5/2015 23:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
_______________
____________

Ciao Yarebon, tranquillo, lascia la palla a me. Mi arrangio io con Pispax, lui lo sa che ha cagato fuori dal vasino, perché lui, come ho dimostrato più volte, del fenomeno del complottismo sa il famoso beato cazzo, è un fatto. Lui ragiona per preconcetti, e basta. Dimostratamente.

L'ha fatta fuori dal vasino, e anche nell'altro articolo quando pontifica sul NWO in maniera talmente farlocca, che le ha sparate talmente grosse che non posso prendermi il tempo di seguire due discussioni la volta, vista la sua dialettica evasiva.

Io so di cosa parlo, quando dico che so di cosa parlo.

Aspettiamo che porti un'argomentazione valida sul fatto che Icke l'abbia con gli ebrei. Lo aspetto al varco.

Questo suo intervento è e sarà utile a dimostrare come una forma mentis fideistica ragioni assolutamente ad imbuto.

Poi, YAREBON, perché mi rovini la strategia?

Per ICKE certe famiglie sarebbero ebree ? ...

_____________

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pispax
Inviato: 20/5/2015 1:05  Aggiornato: 20/5/2015 1:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Calvero, ti dò corda.
Anche perché vedo che insisti.

Citazione:
Aspettiamo che porti un'argomentazione valida sul fatto che Icke l'abbia con gli ebrei. Lo aspetto al varco.


Avevo scritto un testo piuttosto lunghetto in replica al tuo non-intervento di prima.
Poi questo cazzo di sito, che se mi loggo la sera alle nove e poi spengo il pc, poi magari lo riaccendo la mattina dopo e 12 ore dopo mi trovo sempre connesso, stavolta ha deciso che dopo poco tempo dovevo essere disconnesso. E me l'ha mangiato quando ho provato a pubblicarlo.
Germano Mosconi sarebbe impallidito quando è successo.

Ora non mi fa voglia di riscriverti tutto il disegnino.
Siccome mi aspetto risposte fatte in un certo modo, credo dovrò farlo in futuro. Ma ora vado a letto.

Nel frattempo puoi compensare la mia "dialettica evasiva" rispondendo in modo preciso a tre semplici domande. E portando i quote.

1) dimmi dove IO ho parlato di David Icke, e l'opinione che ho espresso di lui.
2) dimmi dove IO ho parlato delle teorie di David Icke. Puoi anche specificare quali.
3) dimmi dove IO ho detto che David Icke "l'abbia con gli ebrei".

Non usare "dialettica", visto che quella, a come dici tu, è appannaggio mio.
Dai risposte chiare e precise.
Portando i quote.

Così poi vediamo anche "come una forma mentis fideistica ragioni assolutamente ad imbuto.". Giusto a proposito di "zappate sui piedi".


Ciao ciccio.

Marauder
Inviato: 20/5/2015 10:26  Aggiornato: 20/5/2015 10:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: David Cameron ci riprova
Quando "sto cazzo di sito", e non il tuo browser e la tua attività eh, ti mangia un messaggio quando lo pubblichi, o meglio ci provi, e comprendi che il motivo è l'essere stato disconnesso, anziché:

i=1gennaio
While i<>31dicembre
do porc*(i)
i=i+1

usa il tasto "indietro" del browser, o il tasto backspace della tastiera, e il tuo messaggio ti ricomparirá interamente, pronto per essere copiato in un file di testo, in modo da permetterti, dopo esserti loggato, di incollarlo.

You'll not see this coming.
Redazione
Inviato: 20/5/2015 10:45  Aggiornato: 20/5/2015 10:45
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: David Cameron ci riprova
PISPAX: Citazione:
Avevo scritto un testo piuttosto lunghetto in replica al tuo non-intervento di prima.
Poi questo cazzo di sito, che se mi loggo la sera alle nove e poi spengo il pc, poi magari lo riaccendo la mattina dopo e 12 ore dopo mi trovo sempre connesso, stavolta ha deciso che dopo poco tempo dovevo essere disconnesso. E me l'ha mangiato quando ho provato a pubblicarlo.
Questo cazzo di sito ti aveva avvisato:

UN CONSIGLIO IMPORTANTE: Può accadere che la vostra sessione di permanenza sul sito scada proprio mentre state scrivendo un messaggio da postare, mandando perduto il testo al momento di inviare. Per questo motivo consigliamo vivamente di scrivere i post di una certa lunghezza su un programma separato (Word, Write, Notepad..), usando il copia-incolla per postarlo alla fine.

Sono questi cazzo di utenti che non leggono le istruzioni per l'uso.

LoneWolf58
Inviato: 20/5/2015 12:44  Aggiornato: 20/5/2015 12:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Poi questo cazzo di sito ... me l'ha mangiato quando ho provato a pubblicarlo.
Si vede che anche lui non ce la fa più...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Calvero
Inviato: 20/5/2015 13:50  Aggiornato: 20/5/2015 14:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Ora non mi fa voglia di riscriverti tutto il disegnino.
Siccome mi aspetto risposte fatte in un certo modo, credo dovrò farlo in futuro. Ma ora vado a letto.


Mi spiace tu abbia perso il testo.

Citazione:


1) dimmi dove IO ho parlato di David Icke, e l'opinione che ho espresso di lui.
2) dimmi dove IO ho parlato delle teorie di David Icke. Puoi anche specificare quali.
3) dimmi dove IO ho detto che David Icke "l'abbia con gli ebrei".



Perché allora mi hai risposto quando ti ho fatto notare che la tua allusione ambigua mirava a identificare il complottismo come quella cosa che ce l'ha con gli ebrei? ed era faziosa

... e ben sarcasticamente sottolineato da battute edit in cui venivano sostituiti dagli zingari; dai, non mi dire che le generi in automatico queste boiate...

Io la premessa te l'ho fatta per benino, sai ciccio, accusando la tua allusione di faziosità. Sai cos'è un'allusione, vero? ... è quella cosuccia non specifica che comunque rimanda a dei concetti identificabili, e può essere intelligente, quanto denigratoria, quanto pertinente, quanto stupidamente provocatoria, o tesa a dipingere delle idee, se diverse dalle proprie, in maniera falsata o disonesta, eccetera ...

Vuoi che ti dico il perché mi hai risposto la prima volta?

Perché tu hai dato per scontato che così fosse, e alla tua seconda allusione/battuta sui Rotschild, ti sei accorto che i tuoi preconcetti posano sulle tue idee in malafede e su degli stereotipi cretini di cosa è complottista e cosa è indagine su determinate cospirazioni. E adesso stai cercando di recuperare.

Citazione:
osì poi vediamo anche "come una forma mentis fideistica ragioni assolutamente ad imbuto.". Giusto a proposito di "zappate sui piedi".


Tranquillo, non è la prima volta; anche Incredulo una volta si è "svenato" portandoti decine e decine di argomentazioni sulla validità di ciò che tu chiami "prese per il culo" ... e poi, PUFF, sparisci così come ti si cancellano i messaggi ...

... quindi, se chi scrive come ICKE non ce l'ha con gli ebbbbrreei e porta argomentazioni che identificano ciò che è falso, senza per questo poter sempre dimostrare chi precisamente ha complottato, perché dovrebbe essere censurato in maniera fascista?

... e perché uno come ICKE, ti starebbe prendendo per il culo, visto che non ti obbliga a seguire le sue indagini?

Dai sentiamo, cicciopasticcio

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pispax
Inviato: 20/5/2015 21:02  Aggiornato: 20/5/2015 21:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Marauder

Citazione:
Quando "sto cazzo di sito", e non il tuo browser e la tua attività eh, ti mangia un messaggio quando lo pubblichi, o meglio ci provi, e comprendi che il motivo è l'essere stato disconnesso, anziché:

i=1gennaio
While i<>31dicembre
do porc*(i)
i=i+1

usa il tasto "indietro" del browser, o il tasto backspace della tastiera, e il tuo messaggio ti ricomparirá interamente, pronto per essere copiato in un file di testo, in modo da permetterti, dopo esserti loggato, di incollarlo.

Grazie.
Soprattutto dell'utile programmino

In realtà questa cosa la sapevo. Il tasto "indietro" mi ha salvato la buccia svariate volte.
Persino quando risultavo loggato ma comunque non accettava il post (e ovviamente anche quando ero del tutto disconnesso)
Questa volta però è successo che l'avviso di sessione scaduta "ti stiamo riportando al punto in cui eri", invece di spedirmi in home mi ha immediatamente trasferito al form di login.

E da lì non c'è più stato il verso di smuoversi.



----------------------------------------------------------------



Redazione

Citazione:
Questo cazzo di sito ti aveva avvisato:

UN CONSIGLIO IMPORTANTE: Può accadere che la vostra sessione di permanenza sul sito scada proprio mentre state scrivendo un messaggio da postare, mandando perduto il testo al momento di inviare. Per questo motivo consigliamo vivamente di scrivere i post di una certa lunghezza su un programma separato (Word, Write, Notepad..), usando il copia-incolla per postarlo alla fine.

Sono questi cazzo di utenti che non leggono le istruzioni per l'uso.

Non fa una grinza.
Infatti quando scrivo di giorno sto MOLTO attento a copiare il testo prima della pubblicazione. Nel caso mi riloggo, incollo e pubblico.

La fregatura è che di notte non dà praticamente MAI la disconnessione automatica. Neppure dopo ore.
Quindi sono andato tranquillo.

Pispax
Inviato: 20/5/2015 21:29  Aggiornato: 20/5/2015 21:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Calvero

Citazione:
Perché allora mi hai risposto quando ti ho fatto notare che la tua allusione ambigua...


Io non so niente di allusioni ambigue.
Io ho letto solo quello che hai scritto tu a questo proposito.

Rileggiamo?

Citazione:
Riflessione faziosa e non oziosa, visto che l'allusione è chiara come il Sole. Icke non sostiene, né ha mai sostenuto che gli ebrei complottino. Prima di sparare cazzate, informati.


Citazione:
Così la prossima volta, quando cercherai di dipingere BUGIARDAMENTE e FAZIOSAMENTE un complottismo di pirla quello "che gli ebbbreei sono sempre in mezzo", ci penserai due volte.


Citazione:
Quanto hai di piede Pispax, il 65? .... perché una zappata sull'altra, dovresti essere intorno al 38 adesso, è vero! .. mi ero scordato, sei un equilibrista.

Che abbiano a che fare con il concetto di ebrei, esula in ogni caso dal problema: ICKE sostiene che gli ebrei non complottano in quanto tali, non c'è un complotto ebraico, bensì è a un altro livello il problema. Per questo puoi muovere qualche accusa a Blondet, al limite.

Icke sostiene che il Sionismo sfrutti l'ebraismo.

Ripeto, prima di sparare cazzate, informati.

Girala come vuoi, hai cappellato. Ammettilo, ti farebbe bene.


Citazione:
Nel frattempo, puoi sempre riportare un passaggio di ICKE (e non di quello che dicono di lui) di dove lui sostenga che vi sia un complotto ebraico.


Citazione:
Ciao Yarebon, tranquillo, lascia la palla a me. Mi arrangio io con Pispax, lui lo sa che ha cagato fuori dal vasino, perché lui, come ho dimostrato più volte, del fenomeno del complottismo sa il famoso beato cazzo, è un fatto. Lui ragiona per preconcetti, e basta. Dimostratamente.


Citazione:
Aspettiamo che porti un'argomentazione valida sul fatto che Icke l'abbia con gli ebrei. Lo aspetto al varco.


Ci siamo fin qui?
Tutte queste cose le hai scritte TU.


Ora, questo sinceramente mi ha creato un problema.
Io ero sinceramente convinto di star parlando con Sertes delle misure di sicurezza che Cameron ha intenzione di varare. Lui sosteneva che i "complottisti" fossero minacciati da quelle misure, io sostenevo di no.
Non riassumo ovviamente tutta la discussione.

A un certo punto ho seguito un esempio portato da lui per arrivare a fare un discorso più complessivo sul concetto di "diritti" e di "valore dei diritti".


Poi ho letto, in CINQUE tuoi post consecutivi, che SECONDO TE io in realtà avevo parlato di una cosa completamente diversa.
Sono andato a rileggere, ma non ho capito dove e come lo avrei fatto.

All'inizio pensavo che ti fossi sbagliato.
Ma poi hai detto, in modo assolutamente perentorio "Io so di cosa parlo, quando dico che so di cosa parlo.".


Allora non ti sei sbagliato tu. Evidentemente mi sono sbagliato io. Se tu sai di cosa parli quando dici che sai di cosa parli, significa che hai ragione tu.
Cioè, dai, LO SAI, no?

Tutto il campionario di "zappate sui piedi", "cagare fuori dal vasino", l'"equilibrismo", la "dialettica evasiva", le "cappellate" e tutto il resto delle affermazioni indicano chiaramente che tu sei assolutamente sicuro di quello che dici.


Quindi ripeto le tre domande.
INSISTO per avere una risposta. Visto che TU queste cose dichiari di saperle, non avrai nessunissima difficoltà a rispondere.


1) dimmi dove IO ho parlato di David Icke, e l'opinione che ho espresso di lui.
2) dimmi dove IO ho parlato delle teorie di David Icke. Puoi anche specificare quali.
3) dimmi dove IO ho detto che David Icke "l'abbia con gli ebrei".

Non usare "dialettica evasiva", come ho avuto l'impressione (sicuramente sbagliata, eh) che tu abbia fatto nel tuo ultimo post. Quello in cui mi aspettavo le tre risposte.
Come dici tu,quella è appannaggio mio, no?

Dai risposte chiare e precise.
Portando i quote.

Così poi vediamo anche "come una forma mentis fideistica ragioni assolutamente ad imbuto.". Giusto a proposito di "zappate sui piedi".


Ciao ciccio.

Calvero
Inviato: 20/5/2015 22:46  Aggiornato: 20/5/2015 22:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
__________________


MANCA QUALCHE PEZZETTINO, tipo questo.

Citazione:
Detto questo, faccio anche una riflessione oziosa, restando sul generale.
(Mi permetto di sostituire gli ebrei con gli zingari, per evitare troppi sbroccamenti fra la popolazione.)


... l'allusione per cui Icke sostenga che gli ebrei siano autori del complotto, non c'è, nevvero? e che tu, per evitare troppi sbroccamenti (come sei diplomatico mamma mia), non stia sarcasticamente alludendo, a quale idiozia preconfezionata?

Se poi, a seguire, tu ci aggiungi una battuta, sempre discendendo dalla critica che ti ho mosso, quella per cui i Rotschild e i sionisti hanno a che fare col concetto di ebrei ...

... beh, che dire... informati; ecco allora che ti dico che per Icke, i sionisti e Rotschild, con gli ebrei c'entrano una beata fava. C'entra invece come i Sionisti sfruttino gli ebrei. In sostanza li difende, e chiede loro di liberarsi dal giogo che li sta sfruttando. Ed è solo in questo senso, connesso all'intervento di Yarebon, che ho specificato che so di cosa parlo e tu no ...

... e che le generalizzazioni stereotipate sul complottismo, quelle con cui ti ci riempi la bocca a sproposito, in un paese civile non dovrebbero entrare nel merito di Leggi che, come fai tu, trattano le indagini della storia segreta, come becero complottismo. Perché questa, in soldoni, è la mira. Ma tu non ci arrivi.

La tua riflessione non era oziosa, ma faziosa. Come faziose sono le politiche che, come fai tu nel piccolo, trattano le libertà in maniera feudale. Man mano, sempre di più, esattamente in quell'emergenza continua che tu non vedi...

... perché, secondo il Pispax, è normale che un auto-attentato in cui vengono ammazzati migliaia di innocenti in centro a New York e con le orecchie da mercanti della grande politica internazionale, nell'epoca di Internet, queste Leggi servano a difenderci dai cattivacci nevvero Pispax ...

Senza contare che alle tue TRE ipotesi, quelle fatte a Sertes, che vogliono chiudere il cerchio in maniera parziale, io ho aggiunto la quarta, a dirti che il discorso è prettamente IN TEMA e connesso con quanto hai replicato a Sertes.

Date queste premesse e dopo l'11 settembre (tu che l'hai seguito da vicino), adesso, rispondimi:

Perché "Tu" dovresti sentirti preso per il culo? Ti ascolto.

POI

Se tu parli di fomentare odi, quando tu per primo non sai di cosa parlano determinate indagini, sei tu che non capisci un cazzo e non gli altri che fomentano odio ...

... o magari mi sbaglio, e appena si parla di ebrei, l'atteggiamento fideistico e a imbuto, è tutto tuo?

Magari, già che ci sei, risparmiati anche la cazzata del Pulitzer, che è anche sottotono le tue solite battute; che solo nel paese dei Mini Pony premierebbero i giornalisti di tal fatta.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pispax
Inviato: 20/5/2015 23:23  Aggiornato: 20/5/2015 23:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Calvero, hai fatto delle affermazioni molto precise.
Te le ho riportate.
Adesso DEVI giustificarle.

Non cercare scappatoie nella "dialettica evasiva": il ragionamento è semplice e chiaro.

1) dimmi dove IO ho parlato di David Icke, e l'opinione che ho espresso di lui.
2) dimmi dove IO ho parlato delle teorie di David Icke. Puoi anche specificare quali.
3) dimmi dove IO ho detto che David Icke "l'abbia con gli ebrei".

Non usare "dialettica evasiva", come ho avuto l'impressione che tu abbia fatto nel tuo penultimo post E ANCHE nel tuo ultimo post. Quello in cui mi aspettavo DI NUOVO le tre risposte.
Come dici tu,quella è appannaggio mio, no?


Dai risposte chiare e precise.
Portando i quote.


Così poi vediamo anche "come una forma mentis fideistica ragioni assolutamente ad imbuto.". Giusto a proposito di "zappate sui piedi".


Ciao ciccio.

Calvero
Inviato: 20/5/2015 23:45  Aggiornato: 20/5/2015 23:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Calvero, hai fatto delle affermazioni molto precise.


Certo, a seguire della tua allusione che ti ho riportato ---> in quote. Riesci a leggerla o vuoi una lente d'ingrandimento?

Non è che tu il discorso lo fai partire da dove cazzo pare e piace a te, ne ciccio il discorso è partito da prima. Io ti accuso che alludi faziosamente. Quindi il tuo tentativo di ribaltare le accuse in modo di non rispondere a quelle reali, non funziona.

Citazione:
Io non so niente di allusioni ambigue.


No? eccola:

Citazione:
Detto questo, faccio anche una riflessione oziosa, restando sul generale.
(Mi permetto di sostituire gli ebrei con gli zingari, per evitare troppi sbroccamenti fra la popolazione.)

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Regom
Inviato: 20/5/2015 23:54  Aggiornato: 20/5/2015 23:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/8/2006
Da:
Inviati: 358
 Re: David Cameron ci riprova

Calvero
Inviato: 21/5/2015 0:05  Aggiornato: 21/5/2015 0:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Regom, mancavi tu

_______________

Pispax, ti ho mandato un PM ... meglio ti avviso, magari non lo noti subito

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
vuotorosso
Inviato: 21/5/2015 0:15  Aggiornato: 21/5/2015 0:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: David Cameron ci riprova
Regom, vedo e rilancio


Calvero
Inviato: 21/5/2015 0:44  Aggiornato: 21/5/2015 0:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
__________
______

Spiacente per voi, ma avete sbagliato; se proprio proprio dovete fare dell'ironia, bisogna saper scegliere come si deve


Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pispax
Inviato: 21/5/2015 1:11  Aggiornato: 21/5/2015 1:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
Calvero

Citazione:
Certo, a seguire della tua allusione che ti ho riportato ---> in quote. Riesci a leggerla o vuoi una lente d'ingrandimento?

Non è che tu il discorso lo fai partire da dove cazzo pare e piace a te, ne ciccio il discorso è partito da prima. Io ti accuso che alludi faziosamente. Quindi il tuo tentativo di ribaltare le accuse in modo di non rispondere a quelle reali, non funziona.


Citazione:
No? eccola:
Citazione:
Detto questo, faccio anche una riflessione oziosa, restando sul generale.
(Mi permetto di sostituire gli ebrei con gli zingari, per evitare troppi sbroccamenti fra la popolazione.)


Ecchellà.
Lo vedi che non capisci davvero un emerito cazzo?

Non perdo nemmeno tempo a spiegarti.
Tanto non capiresti un cazzo lo stesso. Cioè, se non capisci una cosa che basta leggerla, davvero non so che fare.

In realtà ho continuato questo scambio solo per rendere evidente il motivo per cui parlare con te è proprio una cosa del tutto inutile.


-------------------------------------------------------------


Oh, a proposito. Credo basti leggere quello che ho scritto senza avere una "mentalità a imbuto" per rendersi conto di alcune cose.
Per esempio che io di Icke in quanto tale non ho mai parlato. E che non ho mai parlato delle teorie di Icke. Proprio di nessuna.
Non ho neppure mai detto, di conseguenza, che Icke "l'abbia con gli ebrei".
Neppure l'ho ipotizzato.
Fondamentalmente a me di Icke non importa un cazzo.

L'unica cosa che ho detto è che se continuavo a portare avanti l'esempio così come l'aveva presentato Sertes, con tanto di sionisti e Rothschild, quello che sarebbe successo è che l'esempio avrebbe travolto l'argomento.
Dopo una decina di anni passati su questo sito, bene o male mi sono accorto che quando nell'argomento viene introdotta una qualunque cosa di argomento "ebraico", abbastanza rapidamente si finisce a parlare solo di quella roba lì.
Bene o male quelle sono parole in qualche modo totemiche. Oppure, meglio, anti-totemiche.
Argomenti che qui tendono a assorbire l'attenzione in modo piuttosto totalizzante.

Questo mio discorso è una posizione esagerata, faziosa, menzognera, partigiana, ipocrita? Un "equilibrismo dialettico" che sono incapace di motivare?
Siamo sicuri che DAVVERO la cosa che dico, cioè il fatto che ogni volta che nel discorso viene introdotto un argomento anche solo vagamente attinente agli ebrei, questo argomento finisce alla svelta per assorbire l'attenzione principale, sia una cosa vera?

Oppure Pispax si sta sbagliando?
Possibile, non dico di no.

Però di sicuro questa obiezione non puoi farla tu.
Che in un ragionamento complessivo sulle norme anti-terrorismo in Inghilterra, e in particolare in un suo piccolo risvolto sulla libertà di parola e sulla sua maggiore o minore dignità, l'"argomento" di maggior rilievo che hai saputo portare è stato il contestare una mia ipotetica affermazione che riguardava, guarda un po', proprio gli ebrei.
Per l'appunto.
Certo: anche altre cose. Di volta in volta le argomentazioni variavano.
Ma nei cinque post di replica (anche se uno in realtà era rivolto a yarebon), questo è l'unico "argomento" portato da te che è apparso sempre.


------------------------------------------------


Allora, proviamo a dire le cose come stanno.
Io ho scritto una cosa parlando CHIARAMENTE di un tema. in questo caso una riflessione sulla maggiore o minore dignità della libertà di parola.
Tu hai completamente frainteso il tema e hai iniziato a parlare di altro.
Non ha importanza il fatto che il tuo fraintendimento fosse legato agli ebrei ai sionisti. Non è questo il punto che mi interessa.

Il fatto rilevante invece è che ANCHE SBAGLIANDO DEL TUTTO IL BERSAGLIO, hai continuato a infarcire i tuoi post di saccenza, di presunzione, di voglia continua di dimostrare che tu sei "figo", di ricorsi continui a forme verbali che spingono i lettori a pensare che il tuo interlocutore persegua "secondi fini", di veri e propri elementi di disprezzo molto espliciti, rivolti proprio alla persona più che alla tesi.

Tutto questo, ribadisco, lo hai fatto persino su una cosa dove non ci avevi proprio capito un cazzo.
Ti ho offerto tre volte la possibilità di fare marcia indietro. Di ammettere una cosa evidente, cioè che avevi completamente sbagliato bersaglio. Non è che sia un dramma, eh.
L'hai rifiutata sempre.
Persino nella tua ultima risposta, dove era assolutamente evidente che non potevi portare quote che dimostravano come i tuoi discorsi avessero un qualunque senso (ovvero i quote che rispondevano alle famose tre domande), hai continuato con il tuo atteggiamento mentale del tutto chiuso, impermeabile e autoreferenziale.



--------------------------------------------------


So già che tutto questo discorso non servirà a un cazzo.
A mio avviso queste parole ti resteranno nel cervello solo il tempo necessario a leggerle. Poi te ne sarai già dimenticato.
Ma non ha importanza.
In realtà dopo l'intervento di Mazzucco mi era venuto in mente che il mio rifiuto di discutere con te potesse venir interpretato come un fatto personale. Una roba tipo "Pispax non parla a Calvero perché a lui Calvero gli sta sul culo".
Oppure come segno di resa intellettuale. Tipo "Pispax non parla a Calvero perché Calvero ha ragione e Pispax non sa più che dire".

Chiaramente chiunque è liberissimo di dare questo tipo di interpretazione.
A me invece interessava rendere evidente il motivo per cui Pispax (edit: secondo lui) ritiene inutile parlare con Calvero.
Perché parlare con Calvero, per l'appunto, non serve a niente.


Tutto qui.

toussaint
Inviato: 21/5/2015 12:18  Aggiornato: 21/5/2015 12:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: David Cameron ci riprova
Pispax, basta, non fare il furbo.
Tu hai scritto "mettiamo che David Icke abbia scritto", così puoi paraculescamente rispondere a Calvero che tu non hai mai affermato che David Icke abbia sostenuto questo, ma che hai solo fatto una congettura.
Solo che quella congettura poi ti serve per parlare di complottismo a vanvera.
Pispax, ci siamo stufati di questo tuo modo di fare, abbi il coraggio di fare un'affermazione chiara ed esplicita (una volta nella tua vita) così che noi si possa rispondere a quella e confutarla.
Insomma, non ti costruire sempre delle scappatoie anzitempo.
Non è corretto.


edit: oh, e mi pare chiaro che qui l'unico che c'ha la fissa con gli ebrei, sei proprio tu.
I post parlano chiaro.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Slobbysta
Inviato: 21/5/2015 12:44  Aggiornato: 21/5/2015 12:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Spinti da queste contingenze, l'uomo comune sarà ineluttabilmente messo difronte uno spartiacque emotivo....I più sensibili/I meno sensibili


Mah ..ci sono i distratti ... e tanto altro...

Fare dei gruppi con le loro conseguenze...mi sembra poco veritiero ed interessante...

Le emozioni davanti a problematiche politiche possono essere molteplici, e cambiano a seconda della sollecitazione...

Slobbysta

Pispax
Inviato: 21/5/2015 21:52  Aggiornato: 21/5/2015 21:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: David Cameron ci riprova
toussaint

Citazione:
Pispax, ci siamo stufati di questo tuo modo di fare, abbi il coraggio di fare un'affermazione chiara ed esplicita (una volta nella tua vita) così che noi si possa rispondere a quella e confutarla.

Giusto per curiosità, chi sareste "voi"?
Tu saresti il portavoce.... di chi?

C'è stata un'elezione o comunque un incarico formale?
"Vi" siete riuniti e avete fatto a chi estrae la pagliuzza più corta?

Dai, dammi qualche dettaglio.

Sertes
Inviato: 26/5/2015 12:17  Aggiornato: 26/5/2015 12:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: David Cameron ci riprova
Ora che le norme sono pronte, manca solo il casus belli.

Citazione:
Londra, allarme bombe chimiche: «L'Isis potrebbe usarle nella metro»

NEW YORK - Allarme chimico a Londra. La prima pagina del quotidiano Times riportava ieri la preoccupazione di uno dei maggiori esperti nazionali di sicurezza, il generale Hamish de Bretton Gordon, secondo il quale i 700 militanti jihadisti di ritorno dal fronte siriano e da quello iracheno, in Inghilterra potrebbero essere tentati dall'eccessiva facilità con la quale è possibile impossessarsi del cloro.
Una bomba al cloro piazzata nel metrò, o in una stazione ferroviaria, potrebbe risultare letale per gli astanti, come si è già visto in attacchi su piccola scala in Iraq


Il Messaggero

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Calvero
Inviato: 27/5/2015 18:40  Aggiornato: 27/5/2015 18:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
n realtà ho continuato questo scambio solo per rendere evidente il motivo per cui parlare con te è proprio una cosa del tutto inutile.


Non si parte dalle conclusioni, che ti tiri da solo, una frase del genere va detta alla fine. Giusto per sottolineare un altro tuo classico modo di dialettare da furbetto.

Citazione:
Per esempio che io di Icke in quanto tale non ho mai parlato. E che non ho mai parlato delle teorie di Icke. Proprio di nessuna.



Infatti. Le tue erano allusioni, tali a generalizzare di un "complottismo" da Bar di cui tu ci capisci un beato cazzo. A comprova di questo, quando ti ho messo davanti al fatto compiuto che tu [Come Cameron ] ti arroghi il diritto "di non essere preso per il culo" (senza che tu sei stato capace di spiegarne il perché), e che la libertà ha dei limiti che si riscrive il Potere a suo uso e consumo senza nessuna complicità democratica...

.... ecco che ti ha roso talmente tanto, che non hai saputo dove battere la testa per recuperare.

Il resto discende da qui

Citazione:
In realtà dopo l'intervento di Mazzucco mi era venuto in mente che il mio rifiuto di discutere con te potesse venir interpretato come un fatto personale.


E hai sbagliato, perché nessuno pensa sia un fatto personale; è semplicemente la denuncia di un modus operandi nel piccolo, che, come nel grande, serve a censurare con atti illiberali il libero pensiero. Cosa che a Te sta bene e Te appoggi. Tutto qui.

Citazione:
Perché parlare con Calvero, per l'appunto, non serve a niente.


Tranquillo, detto da uno che crede che il complottismo sia quello che lui ha nella testa, è un complimento.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 27/5/2015 18:52  Aggiornato: 27/5/2015 18:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Giusto per curiosità, chi sareste "voi"?
Tu saresti il portavoce.... di chi?

C'è stata un'elezione o comunque un incarico formale?
"Vi" siete riuniti e avete fatto a chi estrae la pagliuzza più corta?

Dai, dammi qualche dettaglio.





Ottima osservazione, adesso però rispondi alla parte che stava prima, questa (ti fosse sfuggita):

Citazione:
Tu hai scritto "mettiamo che David Icke abbia scritto", così puoi paraculescamente rispondere a Calvero che tu non hai mai affermato che David Icke abbia sostenuto questo, ma che hai solo fatto una congettura.
Solo che quella congettura poi ti serve per parlare di complottismo a vanvera.



Sai, quella cosuccia che tu stesso, con Toussaint, hai appena dimostrato, ragionando ... aspè, come si dice?


... ah sì, a imbuto

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 27/5/2015 19:17  Aggiornato: 27/5/2015 19:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: David Cameron ci riprova
Citazione:
Mah ..ci sono i distratti ... e tanto altro...


Ci sono. Adesso; giusto. E tanto altro. Non ci saranno, dopo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA