Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


storia & cultura : I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969 da un insider
Inviato da Redazione il 5/11/2014 17:10:00 (12762 letture)

Quella che segue è la trascrizione ricavata da due di tre nastri inerenti al “Nuovo Sistema Mondiale”; i due nastri in questione vennero registrati nel 1988 e costituiscono i ricordi del Dr. Lawrence Dunegan riguardanti una conferenza cui egli assistette il 20 marzo 1969 nel contesto di un convegno della Pittsburgh Paediatric Society. Il conferenziere di suddetto raduno di pediatri (identificato nel terzo nastro registrato nel 1991) era il Dr. Richard Day (deceduto nel 1989, foto a lato), il quale all’epoca era docente di Pediatria presso la Mount Sinai Medical School di New York; in precedenza aveva rivestito l’incarico di direttore medico della Planned Parenthood Federation of America.

Il Dr. Dunegan era un ex studente del Dr. Day presso la University of Pittsburgh e, per quanto non a fondo, conosceva abbastanza bene il suo docente, che egli descrive come un insider dell’“Ordine” e, quantunque la sua memoria sia stata in un certo qual modo offuscata dal passare degli anni, il Dr. Dunegan è in grado di fornire sufficienti dettagli della conferenza, tali da consentire a qualsiasi individuo avveduto di discernere i veri obiettivi a monte delle tendenze dei nostri tempi. La trascrizione concerne un monologo reso in modo libero e colloquiale che rende meglio all’ascolto piuttosto che alla lettura.

RIPETIZIONE DEI DUE PARAGRAFI PRECEDENTI

Le trascrizioni dei nastri 1 e 2 sono state leggermente ritoccate/rivedute onde eliminare alcuni manierismi verbali e migliorare la leggibilità. La trascrizione originale non ritoccata/riveduta è reperibile tramite il seguente link. Il nastro 3 è un’intervista con il Dr. Larry Dunegan condotta da Randy Engel, direttore della U.S. Coalition for Life, registrata in data 10 ottobre 1991 a Pittsburgh, Pennsylvania; è possibile ordinare il set dei tre nastri presso il Florida Pro-family forum, P.O. Box 1059, Highland City, FL 33846-1059 (al costo di 20$).

CONTENUTI

* ESISTONO UN POTERE, UNA FORZA O UN GRUPPO DI UOMINI CHE ORGANIZZANO E REINDIRIZZANO IL CAMBIAMENTO?
* ORA TUTTO È IN ORDINE E NESSUNO PUÓ FERMARCI
* LA POPOLAZIONE DOVRÀ ABITUARSI AL CAMBIAMENTO
* GLI OBIETTIVI REALI E GLI OBIETTIVI DICHIARATI
* CONTROLLO DEMOGRAFICO
* AUTORIZZAZIONE AD AVERE FIGLI
* REINDIRIZZARE LA FINALITÀ DEL SESSO
* CONTRACCEZIONE GLOBALMENTE DISPONIBILE PER TUTTI
* EDUCAZIONE SESSUALE COME STRUMENTO DI GOVERNO MONDIALE
* ABORTO FINANZIATO A LIVELLO FISCALE COME CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE
* FAVORIRE L’OMOSESSUALITÀ

* TECNOLOGIA
* DIMINUZIONE DELL’IMPORTANZA DELLE FAMIGLIE
* EUTANASIA E ‘PILLOLA DELLA DIPARTITA’
* LIMITARE L’ACCESSO A VISITE MEDICHE ACCESSIBILI
* PIANIFICARE IL CONTROLLO SULLA MEDICINA
* ELIMINAZIONE DEI MEDICI PRIVATI
* NUOVA DIFFICOLTÀ DI DIAGNOSI E MALATTIE INCURABILI
* SOPPRESSIONE DELLE CURE ANTICANCRO COME METODO DI CONTROLLO DEMOGRAFICO
* INDUZIONE DI ATTACCHI CARDIACI COME FORMA DI ASSASSINIO
* EDUCAZIONE COME STRUMENTO PER ACCELERARE L’INSORGENZA DELLA PUBERTÀ ED EVOLUZIONE
* FUSIONE DI TUTTE LE RELIGIONI, LE VECCHIE RELIGIONI DOVRANNO SCOMPARIRE
* MODIFICA DELLA BIBBIA TRAMITE REVISIONI DELLE PAROLE CHIAVE
* LE CHIESE CI AIUTERANNO
* RISTRUTTURAZIONE DELL’ISTRUZIONE COME METODO DI INDOTTRINAMENTO
* PIÚ TEMPO TRASCORSO A SCUOLA, MA GLI ALLIEVI NON IMPARERANNO NULLA
* CONTROLLO SU CHI HA ACCESSO ALLE INFORMAZIONI
* SCUOLE COME PERNO DELLA COMUNITÀ
* I LIBRI SCOMPARIRANNO DALLE BIBLIOTECHE
* MODIFICA DELLE LEGGI
* INCORAGGIAMENTO ALL’ABUSO DI DROGHE ONDE CREARE UN’ATMOSFERA DA GIUNGLA
* ABUSO DI ALCOLICI
* LIMITAZIONE DEI VIAGGI
* NECESSITÀ DI PIÚ CARCERI E UTILIZZO DEGLI OSPEDALI COME PRIGIONI
* FINE DELLA SICUREZZA
* CRIMINALITÀ IMPIEGATA PER GESTIRE LA SOCIETÀ
* RIDUZIONE DELLA PREMINENZA INDUSTRIALE STATUNITENSE
* SPOSTAMENTO DI POPOLAZIONI ED ECONOMIE - RIMOZIONE DELLE RADICI SOCIALI
* SPORT COME STRUMENTO DEL CAMBIAMENTO SOCIALE
* SESSO E VIOLENZA INCULCATI TRAMITE SPETTACOLI DI INTRATTENIMENTO
* LIMITAZIONI DEI VIAGGI E DOCUMENTI DI IDENTITÀ IMPIANTATI
* CONTROLLO ALIMENTARE
* CONTROLLO METEOROLOGICO
* CONOSCERE LE REAZIONI DELLA POPOLAZIONE - INDURLA A FARE QUEL CHE SI DESIDERA
* RICERCA SCIENTIFICA FALSIFICATA
* TERRORISMO
* CONTROLLO FINANZIARIO
* SORVEGLIANZA, IMPIANTI E TELEVISORI CHE VI OSSERVANO
* PROPRIETÀ DELL’ABITAZIONE COME RETAGGIO DEL PASSATO
* AVVENTO DEL SISTEMA TOTALITARIO GLOBALE


ESISTE UN POTERE, UNA FORZA O UN GRUPPO DI UOMINI CHE ORGANIZZANO E REINDIRIZZANO IL CAMBIAMENTO?

Molto è stato scritto e detto da alcuni individui i quali hanno osservato tutti i cambiamenti avvenuti nella società statunitense nel corso dell’ultimo ventennio nonché, retrospettivamente, la precedente storia degli Stati Uniti e, naturalmente, del mondo, quindi sono giunti alla conclusione che esiste una cosiddetta cospirazione che influenza, invero controlla, i principali eventi storici non solo negli Stati Uniti ma anche nel resto del mondo.

Tale interpretazione complottista della storia si basa su osservazioni effettuate dall’esterno da alcuni soggetti i quali hanno raccolto prove e tratto la conclusione che, per l’appunto dall’esterno, intravedono una cospirazione; le loro prove e conclusioni si fondano su riscontri desunti in retrospettiva. Intendo ora descrivere quanto mi è capitato di ascoltare da un oratore nel 1969, vale dire quasi un ventennio fa. L’oratore in questione non parlava in termini di retrospettiva ma, piuttosto, prediceva cambiamenti che sarebbero stati determinati in futuro; costui non osservava dall’esterno verso l’interno, convinto di individuare una cospirazione, ma, invece, si trovava egli stesso all’interno, ammettendo che invero esistevano un potere, una forza, un gruppo di uomini che esercitavano un’influenza sufficiente a determinare eventi di primaria importanza implicanti nazioni di varie parti del mondo. Inoltre prediceva, o per meglio dire esponeva, cambiamenti pianificati per la parte restante di questo secolo. Se ascoltando riuscite a rammentare, almeno per quanto riguarda gli Stati Uniti, la situazione nel 1969 e negli anni immediatamente successivi e quindi ricordare i cambiamenti avvenuti da allora ai giorni nostri, a distanza di quasi vent’anni, sono convinto che rimarrete colpiti dal grado in cui le circostanze che secondo quanto pianificato si sarebbero dovute presentare siano già state realizzate. La realizzazione di alcuni degli eventi esaminati non era prevista entro il 1988 [nota: l’anno di questa registrazione], bensì entro la fine del secolo. Esiste una tabella di marcia e durante quella sessione accadde che ne venissero enunciati alcuni elementi.

Chiunque rammenti i primi tempi della campagna di Kennedy ricorderà che egli parlava del progresso nel decennio degli anni Sessanta: all’epoca era una sorta di cliché - “il decennio dei Sessanta”. Bene, nel 1969 il nostro oratore parlava degli anni Settanta, Ottanta e Novanta. Prima di quel periodo non ricordo nessuno che parlasse del “decennio degli anni Quaranta o Cinquanta, quindi ritengo che il piano e la tabella di marcia complessivi avessero assunto una forma rilevante verso la fine degli anni Cinquanta. Si tratta di una mia ipotesi. In ogni caso, l’oratore disse che il suo scopo era erudirci sui cambiamenti che sarebbero stati apportati nel successivo trentennio, cosicché prima del volgere del secolo sarebbe stato operativo un nuovo sistema su scala mondiale. Come riferito da costui, “Progettiamo di addentrarci nel ventunesimo secolo con una partenza lanciata.”

ORA TUTTO È IN ORDINE E NESSUNO PUÓ FERMARCI

Mentre ascoltavamo quel che era in procinto di presentare, l’oratore disse “Alcuni fra voi penseranno che io stia parlando del Comunismo; bene, quello a cui mi riferisco è assai più importante del Comunismo!” All’epoca egli fece notare che fra Est e Ovest esiste molta più collaborazione di quanto comunemente compreso. Nelle note introduttive commentò che in quel momento era libero di parlare e che solo alcuni anni addietro non gli sarebbe stato concesso di esprimere quanto stava per esporre. In quel periodo era libero di parlare poiché a quel punto, citando le sue parole, “ora tutto è in ordine e nessuno può fermarci”. Proseguì affermando che i più non comprendono il modo di operare dei governi e persino individui che ricoprono alte cariche nei governi, compreso il nostro, non capiscono davvero come e dove si prendono le decisioni. Disse che coloro che esercitano realmente un’influenza sulle decisioni rispondono in gran parte a nomi familiari alla maggior parte di noi, ma che non avrebbe usato nominativi di individui o nomi di qualsivoglia organizzazione specifica. Se, tuttavia, lo avesse fatto, in massima parte i nominativi in questione sarebbero risultati noti all’uditorio nel suo complesso. Continuò dicendo che principalmente non si trattava di soggetti che ricoprivano cariche pubbliche, bensì di individui importanti noti per le loro occupazioni o incarichi privati.

L’oratore era il Dr. Richard Day, medico nonché docente presso una grande università della zona orientale del paese, e si rivolgeva a un gruppo di circa un’ottantina di medici. Probabilmente il suo nome non dirà nulla a chiunque ascolti questo nastro, la cui registrazione ha come unico scopo l’eventualità di fornire a coloro che lo ascoltano una prospettiva in merito ai cambiamenti già apportati nell’ultimo ventennio nonché un’anticipazione di quanto alcuni di costoro stanno pianificando per la parte restante di questo secolo, in modo da entrare nel ventunesimo secolo confortati da una partenza lanciata. Alcuni di voi potrebbero non entrare in quel secolo. Il suo scopo nell’informare il nostro gruppo in merito ai cambiamenti in procinto di realizzazione era rendere a noi più agevole adattarci a essi. Invero, come sottolineò con precisione, “si sarebbe trattato di cambiamenti assai sorprendenti e, in alcuni casi, difficili da accettare per la popolazione” e confidava che, in veste di suoi ‘amici’, noi avremmo reso l’adattamento più agevole se avessimo in qualche modo saputo in anticipo cosa aspettarci.

LA POPOLAZIONE DOVRÀ ABITUARSI AL CAMBIAMENTO

Nelle note introduttive insistette sul fatto che nessuno dovesse disporre di un registratore né prendesse appunti; una tale pretesa rivolta da un professore al suo uditorio era cosa assai inconsueta. Qualcosa, nelle sue note, suggeriva che se si fosse venuto a sapere che aveva, per così dire, vuotato il sacco, egli avrebbe potuto subire ripercussioni negative. Quando inizialmente sentii tale affermazione pensai che forse si trattava di una specie di autocelebrazione, di un individuo che esaltava la propria importanza. Tuttavia, con il susseguirsi delle rivelazioni, cominciai a comprendere il motivo di sue eventuali premure in merito a evitare un’ampia diffusione di quanto veniva esposto, nonostante la natura pubblica della tribuna nel cui contesto parlava. Nondimeno, chiese che non venissero presi appunti né impiegati registratori, a indicare che se tali rivelazioni avessero avuto ampia eco pubblica egli avrebbe potuto correre qualche rischio personale.

Ancora una volta, mentre le note si susseguivano e udivo le scandalose questioni esposte, mi risolsi a cercare di ricordare quanto più possibile di quello che Day diceva e di collegare i miei ricordi a semplici eventi circostanti nel caso decidessi di fare quanto sto facendo ora – registrare questo nastro. Intendevo altresì provare a mantenere una prospettiva su quello che si sarebbe sviluppato, se invero avrebbe seguito lo schema prefigurato – come è accaduto! A questo punto, onde evitare di scordare di inserirle in seguito, includerò alcune dichiarazioni rese di volta in volta nel corso della presentazione. Una di queste aveva a che vedere con il cambiamento. Tale dichiarazione recitava “La popolazione dovrà abituarsi all’idea di cambiamento, dovrà essere talmente avvezza al cambiamento da aspettarselo. Nulla avrà un carattere permanente.” Questo si è spesso manifestato nel contesto di una società in cui gli individui sembravano non avere radici od ormeggi, ma risultavano passivamente disposti ad accettare il cambiamento per il semplice fatto che era tutto quello che avessero mai conosciuto, in contrasto con generazioni di persone, sino al periodo attuale, nel cui ambito ci si aspettava che determinate cose accadessero e si mantenessero stabili come punto di riferimento della propria esistenza.

Quindi il cambiamento era in procinto di essere determinato, doveva essere anticipato e atteso, accettato, senza porre domande. Un altro commento che fece capolino nel corso della presentazione fu “Le persone sono troppo fiduciose, non pongono le giuste domande.” A volte essere troppo fiduciosi veniva equiparato a essere troppo ottusi. Talora, tuttavia, quando Day affermava che “Le persone non pongono le giuste domande” lo faceva quasi con un tono di rammarico, come se si trovasse a disagio nel contesto di cui faceva parte, e desiderasse che la gente lo mettesse in discussione e magari non fosse così fiduciosa.

GLI OBIETTIVI REALI E GLI OBIETTIVI DICHIARATI

Un altro commento ripetuto di tanto in tanto, in particolare in relazione alla modifica di leggi e usanze, recitava “Ogni cosa ha un duplice scopo. Il primo è lo scopo apparente che la renderà accettabile alla popolazione e il secondo è lo scopo reale che promuoverà gli obiettivi utili alla costituzione del nuovo sistema. Spesso rimarcava “Non vi è proprio altro modo, non vi è proprio altro modo!” Tale affermazione pareva giungere coma una sorta di apologia, specialmente al termine di descrizioni relative ad alcuni cambiamenti particolarmente sgradevoli. Ad esempio, la promozione della dipendenza dalle droghe, che affronteremo più avanti.

CONTROLLO DEMOGRAFICO

Il Dr. Day era assai attivo nei gruppi per il controllo demografico, ovvero il movimento per il controllo demografico, argomento che costituiva il vero momento di accesso a questioni specifiche a seguito dell’esposizione introduttiva. Affermò che la popolazione aumentava troppo rapidamente. Il numero di individui che abitano in contemporanea il pianeta va limitato, oppure esauriremo lo spazio vitale. Eccederemo la disponibilità delle risorse alimentari e inquineremo il mondo con i nostri rifiuti.

AUTORIZZAZIONE AD AVERE FIGLI

Alla gente non verrà concesso di avere figli solo perché lo desidera o perché è imprudente. Per lo più alle famiglie verrà imposto il numero massimo di due figli; alcuni ne potranno avere soltanto uno, quantunque si contempli l’eventualità di selezionare individui eccezionali e concedere loro tre figli. Tuttavia ai più verrà concesso di avere solo due figli, in quanto il tasso di crescita di popolazione zero corrisponde a 2.1 bambini a famiglia completa; di conseguenza, circa una famiglia ogni dieci potrebbe beneficiare del privilegio di un terzo figlio. Sino a quel punto per me la locuzione ‘controllo demografico’ connotava essenzialmente la limitazione del numero di nuovi nati, tuttavia il riferimento a quali persone avrebbero avuto la ‘concessione’ e quanto seguì chiariva che quando si intende ‘controllo demografico’ questo comporta ben altro che il semplice controllo delle nascite; significa il controllo di ogni impresa della popolazione del mondo intero; un significato assai più ampio di quanto mi fosse mai capitato di annettere alla locuzione prima di ascoltare le parole del Dr. Day. Ascoltando e riflettendo su alcune delle questioni che udite, inizierete a ravvisare in che modo un aspetto combacia con altri aspetti in termini di controllo delle imprese umane.

REINDIRIZZARE LA FINALITÀ DEL SESSO

Naturalmente, la fase successiva al controllo demografico era il sesso. Il Dr. Day disse che il sesso va separato dalla riproduzione. Il sesso è troppo piacevole, e gli stimoli troppo intensi, per aspettarsi che la gente vi rinunci. Sostanze chimiche negli alimenti e nell’acqua potabile finalizzate a ridurre lo stimolo sessuale non costituiscono una soluzione pratica. Quindi la strategia non comporterà la diminuzione dell’attività sessuale bensì il suo incremento, ma in modo tale che la gente non abbia bambini.

CONTRACCEZIONE GLOBALMENTE DISPONIBILE PER TUTTI

In questo ambito la prima premura riguardava la contraccezione, che verrebbe fortemente incoraggiata e nelle menti delle persone risulterebbe strettamente connessa al sesso; pensando o apprestandosi al sesso le persone penserebbero automaticamente alla contraccezione, la quale verrebbe resa disponibile a livello globale. I contraccettivi verranno esposti in modo assai più evidente negli empori, assieme a sigarette e gomme da masticare, in bella vista piuttosto che nascosti sotto la cassa, dove gli acquirenti dovrebbero richiederli e magari provare imbarazzo. Questo genere di evidenza era un modo per suggerire che i contraccettivi fanno parte della quotidianità come qualsiasi altro articolo venduto nell’emporio; verranno pubblicizzati e distribuiti nelle scuole unitamente a educazione sessuale!

EDUCAZIONE SESSUALE COME STRUMENTO DI GOVERNO MONDIALE

L’educazione sessuale è finalizzata a suscitare nei ragazzini l’interesse, operando la connessione fra sesso e necessità della contraccezione in una fase precoce delle loro vite, ancor prima che diventino veramente attivi sotto il profilo sessuale. A questo punto mi vennero in mente alcuni miei insegnanti, in particolare della scuola superiore, e ritenni del tutto incredibile pensare che costoro fossero d’accordo, e men che meno vi prendessero parte, con un’iniziativa volta alla distribuzione di contraccettivi agli studenti, tuttavia tale riflessione rispecchiava solo la mia mancata comprensione del modo in cui questa gente opera. Questo accadeva prima che fossero avviati programmi di corsi nelle scuole. Ormai numerose città degli Stati Uniti hanno già predisposto corsi nelle scuole, che vertono principalmente su contraccezione, controllo delle nascite e controllo demografico. L’idea quindi è che la connessione fra sesso e contraccezione introdotta e rafforzata a scuola si estenda al matrimonio. Ovviamente, se, una volta maturi, i giovani decidessero di sposarsi, il matrimonio stesso perderebbe importanza. Il Dr. Day in qualche modo ammise che probabilmente nel complesso le persone avrebbero desiderato sposarsi, ma certamente questo non sarebbe stato più considerato necessario per svolgere un’attività sessuale.

ABORTO FINANZIATO A LIVELLO FISCALE COME CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE

Non sorprende che l’argomento successivo fosse l’aborto. E, tornando al 1969, quattro anni prima di Roe vs. Wade, egli disse, “l’aborto non sarà più reato.” L’aborto verrà accettato come prassi normale e coloro che non se lo potranno permettere beneficeranno di contributi statali. I contraccettivi verranno resi disponibili grazie a denaro derivato dalle tasse, affinché nessuno debba rinunciarvi. Se i programmi di educazione sessuale a scuola dovessero determinare un maggior numero di gravidanze nei minori, nessun problema; i genitori che si ritengono contrari all’aborto per motivazioni etiche o religiose cambieranno idea quando a restare incinte saranno le proprie giovani figlie, quindi quest’aspetto contribuirà a vincere l’opposizione all’aborto. Fra non molto solo alcuni irriducibili rifiuteranno di considerare accettabile l’aborto e costoro non avranno più alcun peso.

FAVORIRE L’OMOSESSUALITÀ

Stando a quanto dichiarato, “Le persone avranno il permesso di essere omosessuali”. Non dovranno nascondersi. Inoltre, gli anziani verranno incoraggiati a mantenere una vita sessuale attiva sino a tarda età, al limite delle loro possibilità. Chiunque potrà far sesso, comunque gli vada a genio. Tutto è lecito. Questo era il tenore della discussione. Inoltre, ricordo di aver pensato “Quanto è tracotante questo individuo, o chiunque egli rappresenti, per concepire di poter concedere o negare alle persone l’autorizzazione a fare determinate cose!” Nondimeno la terminologia impiegata era quella descritta. A tale riguardo si parlò del vestiario, le cui fogge sarebbero state rese più eccitanti e provocanti. Il 1969 era l’epoca delle minigonne, assai corte e ‘rivelatrici’. Il Dr. Day disse, “Non è solo la quantità di pelle esposta a rendere un vestito sessualmente seducente, ma spesso risultano stimolanti aspetti più raffinati.” Movenze, taglio dell’abito, tipo di tessuto, posizione di accessori di abbigliamento. “Se una donna ha un corpo attraente, per quale motivo non dovrebbe esibirlo?” Non si entrò nel dettaglio riguardo a cosa si intendesse con ‘abbigliamento provocante’, ma se si considera il cambiamento delle fogge del vestiario da allora in poi, si nota che i blue jeans sono confezionati in modo da risultare più attillati al cavallo; formano grinze, le quali sono indicatori essenziali, che indirizzano lo sguardo di un soggetto verso determinate aree anatomiche. Quella era all’incirca l’epoca del ‘brucia il reggiseno’. Day suggerì che molte donne non dovrebbero rinunciare al reggiseno, di cui hanno bisogno per risultare attraenti, quindi invece di bandirli e bruciarli, i reggipetti sarebbero tornati in auge. Non lo si menzionò specificamente, ma di sicuro, rispetto ai più spessi modelli in voga sino a quel periodo, un reggiseno di tessuto assai fine rivela in maggior misura il capezzolo e il resto.

TECNOLOGIA

In precedenza il Dr. Day aveva affermato che sesso e riproduzione sarebbero stati distinti. Sarebbe stato possibile sesso senza riproduzione e quindi la tecnologia corrispondeva a riproduzione senza attività sessuale, realizzata in laboratorio. Indicò che erano già in corso numerose ricerche relative al concepimento in laboratorio; l’argomento venne approfondito, tuttavia non ne ricordo i dettagli. Quanta di quella tecnologia ha da quell’epoca riscosso la mia attenzione; non riesco a ricordare in modo da distinguere quanto venne detto in quell’occasione da quanto ho appresso successivamente in forma di informazioni mediche generali.

DIMINUZIONE DELL’IMPORTANZA DELLE FAMIGLIE

Le famiglie sarebbero state ridotte di dimensioni. Abbiamo già accennato all’autorizzazione ad avere un massimo di due figli. Il divorzio sarebbe stato reso più agevole e diffuso. Per la maggior parte coloro che si sposeranno lo faranno più di una volta. Un maggior numero di individui non si sposerà, e costoro risiederanno in albergo e vivranno persino assieme; sarà una prassi comune - nessuno si porrà nemmeno domande in merito. Sarà comunemente accettato in quanto per nulla diverso da coppie sposate conviventi. Più donne lavoreranno fuori casa, più uomini verranno trasferiti in altre città, cambieranno lavoro e viaggeranno. Di conseguenza, per le famiglie mantenersi unite risulterà più arduo, il che tendenzialmente renderà il matrimonio meno stabile e, quindi, renderà gli individui meno propensi ad avere figli. Le famiglie estese saranno più ridotte e distanti. I viaggi saranno più agevoli e meno costosi, per un periodo, in modo che gli individui che dovessero viaggiare percepiscano di poter tornare presso le rispettive famiglie e non di essere stati allontanati recisamente da esse. Tuttavia, uno degli effetti finali di leggi più permissive sul divorzio combinate con la promozione degli spostamenti, nonché il trasferimento delle famiglie da una città all’altra, era quello di creare instabilità nelle famiglie. Se ambedue i coniugi lavorano e uno di essi viene trasferito, l’altro potrebbe non ottenere un altrettanto agevole trasferimento; ben presto, o uno/a rinuncia al lavoro e rimane nel luogo originario mentre l’altro/a se ne va, oppure abbandona l’impiego rischiando di non trovarne un altro nella nuova località. Un approccio decisamente diabolico!

EUTANASIA E ‘PILLOLA DELLA DIPARTITA’

Chiunque ha diritto a vivere solo fino a un certo punto. Gli anziani non sono più utili, diventano un onere. Bisognerebbe essere pronti ad accettare la morte. I più lo sono. Si potrebbe stabilire un limite di età arbitrario. In fin dei conti, nella vita si ha diritto a tante cene a base di carne, a tanti orgasmi e a tanti piaceri. Dopo che se ne sono avuti abbastanza e non si è più produttivi, operosi e fiscalmente attivi, allora bisognerebbe essere pronti a farsi da parte a favore delle nuove generazioni. Il Dr. Day menzionò svariate questioni che avrebbero contribuito a far comprendere alla gente di aver vissuto abbastanza; non le ricordo tutte, ma ne propongo alcune, l’impiego di inchiostro molto chiaro su moduli che i cittadini sono tenuti a compilare; gli anziani non riuscirebbero a leggere facilmente l’inchiostro sbiadito e dovrebbero chiedere aiuto a individui più giovani. Piani del traffico automobilistico, vi sarebbero più corsie destinate ad alte velocità, in cui gli anziani, con i loro riflessi rallentati, incontrerebbero difficoltà a circolare e quindi perderebbero in parte la propria indipendenza.

LIMITARE L’ACCESSO A VISITE MEDICHE ACCESSIBILI

Un argomento discusso a fondo fu il costo dell’assistenza medica, gravosamente elevato. L’assistenza medica sarebbe strettamente connessa al lavoro di un individuo ma anche resa talmente costosa da risultare inaccessibile a individui oltre una certa soglia temporale; a meno di non disporre di una famiglia facoltosa a sostegno, costoro dovrebbero rinunciare all’assistenza. L’idea era che se tutti sostenessero “Basta! Che fardello per i giovani cercare di mantenere gli anziani”, allora i giovani diventerebbero disponibili ad accompagnare mamma e papà lungo il percorso, posto che ciò venga eseguito con umanità e dignità. Si fece un esempio - si potrebbe celebrare una premurosa festa di addio, un vero rito. Mamma e papà avevano svolto un ottimo lavoro. Poi, al termine della festa, assumono la ‘pillola della dipartita’.

PIANIFICARE IL CONTROLLO SULLA MEDICINA

L’argomento seguente è la medicina, in prospettiva suscettibile di profondi cambiamenti; nel complesso, sarebbe sottoposta a controlli assai più stringenti. Nel 1969 si osservò che “il Congresso non concorderà sull’assicurazione sanitaria nazionale, questo appare del tutto evidente. Tuttavia non è necessario, disponiamo di altri metodi per tener sotto controllo l’assistenza sanitaria.” Tali misure verrebbero introdotte più gradualmente, ma tutta l’erogazione dell’assistenza sanitaria sarebbe sottoposta a stretto controllo. L’assistenza sarebbe strettamente connessa al lavoro; se non lavorate o non siete in grado di farlo, non vi avrete accesso. I giorni degli ospedali che erogano cure gratuite diminuiranno gradualmente, sino a divenire virtualmente inesistenti. I costi saranno aumentati al punto da costringere le persone a non poterseli permettere senza un’assicurazione. La gente paga, voi ne avete diritto. Solo in seguito iniziai a comprendere la misura in cui non la paghereste; la vostra assistenza medica sarebbe pagata da altri. Di conseguenza, accetterete in ginocchio quanto vi è stato offerto come un privilegio. Il vostro ruolo di responsabilità per la vostra assistenza risulterà diminuito. Come digressione, non si tratta di qualcosa elaborato all’epoca, quando non me ne resi conto.

Funziona così: ognuno si è reso dipendente dall’assicurazione e se non ce l’avete allora pagate direttamente; il costo dell’assistenza sanitaria è enorme. Ad ogni modo, la società di assicurazioni che paga le vostre cure non corrisponde il medesimo ammontare. Se, poniamo, vi addebitano 600 dollari per l’uso di una sala operatoria, la società assicurativa non corrisponde l’intera cifra, ma solo 300 o 400 dollari. Tale differenziale nell’addebito ottiene l’effetto desiderato: consente alla società assicurativa di pagare quello che non vi sareste mai potuti permettere e di beneficiare di uno sconto a voi precluso. Quando osservate la fattura siete grati che la società assicurativa abbia potuto pagare e in tal modo siete dipendenti, virtualmente tenuti ad avere l’assicurazione. L’intera fattura è fraudolenta. L’accesso agli ospedali sarà rigidamente controllato e per accedere all’edificio sarà richiesta un’identificazione. Si istituiranno e intensificheranno gradualmente misure di sicurezza all’interno e all’esterno degli ospedali affinché nessun individuo non identificato possa accedere o spostarsi all’interno della struttura. Si ‘consentiranno’ ed enfatizzeranno furti di attrezzature ospedaliere, quali macchine per scrivere, microscopi e così via; i rapporti relativi verranno ingigantiti come pretesto necessario a determinare la necessità di una rigida sicurezza, fino a quando gli utenti non vi faranno l’abitudine. Chiunque transiti in ospedale sarà tenuto a esibire un tesserino di identificazione, munito di fotografia e indicante la funzione del portatore, ovvero dipendente, tecnico di laboratorio, visitatore o quant’altro. Questa procedura verrà attuata gradualmente, rendendo tutti avvezzi all’idea di identificarsi - sino a quando la prassi non venga accettata. Tale esigenza di identificazione per spostarsi inizierà in ambiti ristretti: ospedali, alcune aziende, ma si estenderà gradualmente sino a contemplare chiunque, ovunque! Si osservò che è possibile utilizzare gli ospedali per confinare soggetti e per la cura di criminali, il che non significava necessariamente cure mediche. All’epoca non conoscevo la locuzione “psico-prigione, presente in Unione Sovietica, tuttavia, senza tentare di ricordare i particolari, essenzialmente Day descriveva l’utilizzo degli ospedali sia per la cura dei malati sia per l’internamento di criminali per motivi diversi dal benessere medico di questi ultimi. La definizione di criminale non venne fornita.

ELIMINAZIONE DEI MEDICI PRIVATI

La figura del medico cambierebbe. Non verrebbe più considerato un singolo professionista al servizio di singoli pazienti, bensì gradualmente riconosciuto come un tecnico altamente specializzato - e il suo lavoro cambierebbe. La faccenda concerne includere azioni quali esecuzioni tramite iniezione letale. L’immagine del medico quale individuo potente e indipendente dovrebbe andare soggetta a modifiche. Il Dr. Day giunse ad affermare che “i medici guadagnano troppo; dovrebbero reclamizzarsi come qualsiasi altro prodotto.” Altrettanto dicasi per gli avvocati. Rammentate che l’uditorio era composto da medici, come l’oratore, ed era interessante che costui rivolgesse alla platea alcune dichiarazioni ingiuriose senza tema di inimicarsela. Il medico singolo diventerebbe un retaggio del passato. Alcuni intransigenti potrebbero cercare di resistere, ma nel complesso i medici verrebbero assunti da un istituto di qualche tipo. Verrebbero favorite la pratica della professione di gruppo e le società di servizi e quindi, una volta diventata gradualmente più accettabile l’immagine aziendale dell’assistenza sanitaria, i medici diventerebbero sempre più lavoratori dipendenti piuttosto che professionisti indipendenti.

Di pari passo, naturalmente, vige la prassi, non dichiarata ma necessaria, secondo cui il dipendente è al servizio del suo datore di lavoro, non del paziente. Abbiamo dunque già visto molto di quanto avvenuto nell’ultimo ventennio e, a quanto pare, all’orizzonte vi è ben altro. All’epoca non si usava l’acronimo HMO (Health Maintenance Organization, compagnia di assicurazione sanitaria, ndt), ma prendendo in considerazione tali società assicurative si deduce che questa è la modalità secondo cui l’assistenza medica diventa terreno di conquista da quando la questione dell’assicurazione sanitaria nazionale non è più passata attraverso il Congresso. Alcuni medici intransigenti potrebbero fare un tentativo, mantenendo l’esercizio della professione individuale e rimanendo indipendenti, come per inciso il sottoscritto, ma subirebbero un’ingente diminuzione degli introiti; forse riuscirebbero a sbarcare il lunario, ma non vivrebbero mai nell’agiatezza propria di coloro disposti a diventare dipendenti del sistema. Infine, una volta consolidato il sistema, per il medico singolo non resterebbe alcuno spazio di manovra.

NUOVA DIFFICOLTÀ DI DIAGNOSI E MALATTIE INCURABILI

Il titolo seguente di cui occuparci riguarda salute e malattia. Day affermò che sarebbero comparse nuove patologie mai viste in precedenza, assai difficili da diagnosticare nonché incurabili - almeno per un certo periodo. L’argomento non venne approfondito, tuttavia ricordo che, non molto tempo dopo aver ascoltato suddetta esposizione, quando mi capitava di fare una diagnosi complicata mi domandavo, “Si tratta di un caso relativo a quello di cui parlava il Dr. Day?” Alcuni anni più tardi si sviluppò l’AIDS, che ritengo quantomeno un esempio di quanto descritto da Day. Ora penso che l’AIDS sia stata probabilmente una malattia fabbricata.

SOPPRESSIONE DELLE CURE ANTICANCRO COME METODO DI CONTROLLO DEMOGRAFICO

Cancro. Il Dr. Day disse “Al momento siamo in grado di curare pressoché qualsiasi tipo di cancro. Le informazioni sono archiviate presso il Rockefeller Institute, se mai si decidesse di doverle divulgare. Tuttavia considerate - se le persone smettessero di morire di cancro, con quale rapidità si verificherebbe una sovrappopolazione. È possibile morire di cancro così come per qualcos’altro.” Gli sforzi inerenti al trattamento del cancro verrebbero adeguati più al lenimento che alla cura. Si dichiarò che in definitiva le cure per il cancro nascoste presso il Rockefeller Institute sarebbero venute alla luce poiché alcuni ricercatori indipendenti avrebbero potuto divulgarle, nonostante le iniziative volte a occultarle. Tuttavia, almeno in quel momento, lasciare che la gente morisse di cancro era una valida opzione in quanto avrebbe rallentato il problema della sovrappopolazione.

INDUZIONE DI ATTACCHI CARDIACI COME FORMA DI ASSASSINIO

Un’altra questione assai interessante concerneva gli attacchi cardiaci. Il Dr. Day disse, “Ora esiste un modo per simulare un vero attacco cardiaco; lo si può utilizzare come metodo per assassinare.” Solo un patologo assai esperto, consapevole di cosa cercare esattamente durante un’autopsia, era in grado di distinguere l’attacco simulato da uno reale. Ritenni assai sorprendente e sconvolgente udire tali parole proferite proprio da quell’uomo in quel frangente specifico. Tale questione, e quella relativa alle cure anticancro, si stagliano ancora nella mia memoria, poiché erano talmente sconvolgenti e, all’epoca, mi apparivano non da lui. Quindi Day proseguì parlando di nutrizione ed esercizio fisico quasi nella medesima cornice. Per vivere a lungo come in precedenza gli individui dovrebbero alimentarsi correttamente e praticare un’adeguata attività fisica. I più non lo faranno. Quanto alla nutrizione, non ricordo alcuna dichiarazione specifica relativa a particolari elementi nutritivi inadeguati o in eccesso. In retrospettiva, mi viene da pensare che egli intendesse dire che regimi alimentari a elevato contenuto di sale e grassi avrebbero predisposto a ipertensione e cardiopatie arteriosclerotiche precoci; e che se le persone erano troppo pigre o troppo stupide da non praticare una debita attività fisica allora i grassi in circolazione sarebbero aumentati e avrebbero predisposto alla malattia. Disse inoltre qualcosa in merito all’ampia disponibilità di informazioni dietetiche ma i più, in particolar modo gli stupidi, i quali non avevano comunque alcun diritto di continuare a vivere, avrebbero ignorato suddette informazioni e continuato a cibarsi di prodotti a portata di mano e di sapore gradevole. In merito al cibo si delinearono altri aspetti sgradevoli, che non riesco proprio a rammentare. Tuttavia ricordo di aver riflettuto sull’intenzione di allestire un orto in giardino, onde evitare gli alimenti contaminati, quali che fossero. Mi rammarico di non ricordare i particolari relativi alla nutrizione e ai rischi a essa connessi.

Quanto all’esercizio fisico, Day proseguì affermando che un maggior numero di persone avrebbe praticato una maggiore attività fisica, specialmente la corsa, visto che chiunque è in grado correre; non servono attrezzature o spazi speciali, si può correre ovunque ci si trovi. Come disse Day, “la gente correrà dappertutto.” E, su questa falsariga, sottolineò come l’offerta produce la domanda, riferendosi alle attrezzature e all’abbigliamento per atleti; dato che tali prodotti verrebbero resi maggiormente disponibili e accattivanti, soprattutto le scarpe da corsa, questo stimolerebbe le persone a sviluppare un interesse per la corsa come parte di un complesso tipo di campagna di propaganda pubblica; la gente verrebbe indotta ad acquistare allettanti attrezzature sportive e a praticare esercizio fisico. In merito alla nutrizione Day accennò anche al fatto che i luoghi pubblici destinati al consumo di alimenti sarebbero rapidamente aumentati, il che avrebbe comportato ricadute anche sulla famiglia. Man mano che un numero sempre maggiore di persone mangia fuori, il consumo casalingo dei pasti perde rilevanza. Le persone sarebbero meno dipendenti dalla propria cucina e, in prospettiva, questo era connesso anche all’ampia disponibilità di cibi pronti - da poter infilare nel microonde; pasti completi prefissati. Naturalmente siamo stati testimoni di tutto questo. Tuttavia all’epoca si prefigurò l’affermazione di tale approccio radicalmente diverso rispetto alla prassi di mangiar fuori e consumare a casa pasti già preparati. Gli alimenti già preparati rientrerebbero nella categoria dei rischi. Chiunque fosse abbastanza pigro da preferire cibi pronti piuttosto che prepararsi i propri farebbe meglio ad avere abbastanza energia per praticare attività fisica, poiché se fosse talmente pigro da evitare di fare esercizio fisico e di prepararsi i pasti, allora non meriterebbe di vivere molto a lungo. Questa considerazione venne presentata come una sorta di giudizio morale sulle persone e su come avrebbero dovuto impiegare le proprie energie. Coloro che sono avveduti, informati sulla nutrizione e abbastanza disciplinati da alimentarsi e praticare attività fisica in modo adeguato sono individui migliori - nonché il genere di persone che si desidera vivano più a lungo.

EDUCAZIONE COME STRUMENTO PER ACCELERARE L’INSORGENZA DELLA PUBERTÀ E L’EVOLUZIONE

Nel mezzo della discussione vi fu anche qualche accenno alla possibilità di accelerare l’insorgenza della pubertà, in connessione con la salute e in seguito con l’educazione, nonché con l’accelerazione del processo di mutamento evolutivo. Secondo un’affermazione, “riteniamo di poter far procedere l’evoluzione più rapidamente e nella direzione che ci prefiggiamo.” La ricordo come un’affermazione di carattere generale, ma non rammento se vennero forniti ulteriori dettagli.

FUSIONE DI TUTTE LE RELIGIONI, LE VECCHIE RELIGIONI DOVRANNO SCOMPARIRE

Altro ambito di discussione fu la religione. Chi parla è un ateo convinto. Day disse, “la religione non è necessariamente un fattore negativo. Molti sembrano averne bisogno, corredata dei relativi misteri e riti - quindi l’avranno. Tuttavia le principali religioni dei nostri tempi vanno modificate, in quanto non compatibili con i cambiamenti a venire. Le antiche religioni dovranno scomparire, specialmente il Cristianesimo. Una volta abbattuta la Chiesa Cattolica, il resto della Cristianità ne seguirà facilmente le sorti. Quindi sarà possibile far accettare in tutto il mondo una nuova religione utile, la quale incorporerà qualcosa da tutte quelle antiche per renderne più agevole l’accettazione e la familiarità da parte della popolazione. I più non si occuperanno granché di religione; comprenderanno di non averne bisogno.”

MODIFICA DELLA BIBBIA TRAMITE REVISIONI DELLE PAROLE CHIAVE

Per conseguire tale scopo, la Bibbia verrà modificata, riscritta per adattarsi alla nuova religione. Parole chiave verranno gradualmente sostituite da nuovi vocaboli dotati di varie sfumature di significato. Quindi l’accezione ascritta al nuovo vocabolo potrà risultare affine a quella del vecchio termine - e col passare del tempo si potranno accentuare altre sfumature di tale accezione e quindi sostituire gradualmente tale vocabolo con un altro.” Non so se la sto rendendo, ma l’idea è che non tutto quanto presente nella Scrittura va riscritto, solo alcune parole sostituite da altre parole. La variabilità del significato ascritto a ciascun termine è utilizzabile come strumento per modificare l’intero significato della Scrittura e quindi lo rende accettabile nel contesto della nuova religione. I più non noteranno la differenza e questo fu un altro dei casi in cui Day disse, “i pochi che noteranno la differenza non saranno abbastanza da avere una qualche rilevanza.”

LE CHIESE CI AIUTERANNO

Poi seguì una delle più sconcertanti dichiarazioni dell’intera presentazione: Day disse, “Alcuni di voi probabilmente penseranno che le Chiese non sosterranno questo sviluppo”, e proseguì, “le chiese ci aiuteranno!” Non approfondì la questione, non era chiaro cosa avesse in mente quando affermò “le chiese ci aiuteranno!” In retrospettiva credo che alcuni di noi possano capire cosa Day abbia inteso all’epoca. Rammento solo che pensai, “no, non lo faranno!”, ricordando le parole di nostro Signore rivolte a Pietro, “Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa, e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa.” Ebbene sì, alcuni membri delle Chiese potrebbero aver dato il loro apporto, e nel ventennio successivo abbiamo visto in che modo. Sappiamo tuttavia che il Verbo del Signore resisterà, e le porte degli inferi non prevarranno.

RISTRUTTURAZIONE DELL’ISTRUZIONE COME METODO DI INDOTTRINAMENTO

Altro ambito di discussione fu l’istruzione. In connessione con l’istruzione e ricordando quanto detto in merito alla religione, oltre a modificare la Bibbia Day disse che altrettanto valeva per la letteratura classica. Mi sembra di ricordare che come esempio si citarono le opere di Mark Twain, tuttavia Day affermò che un lettore distratto che avesse letto una versione riveduta di un classico non avrebbe mai sospettato l’apporto di qualche modifica; sarebbe stato necessario esaminare parola per parola per individuare un qualche cambiamento effettuato in questi classici, dato che le modifiche sarebbero state assai sagaci ma, al contempo, tali da favorire l’accettabilità del nuovo sistema.

PIÚ TEMPO TRASCORSO A SCUOLA, MA GLI ALLIEVI NON IMPARERANNO NULLA

Quanto all’istruzione, Day rilevò che i ragazzi trascorrerebbero più tempo a scuola ma in molte scuole non imparerebbero alcunché. Impareranno alcune cose, ma non tanto quanto in precedenza. Scuole migliori, situate in aree migliori con gente migliore, i cui ragazzi impareranno di più; in tali scuole l’apprendimento sarà accelerato. Un’altra occasione in cui Day affermò, “Riteniamo di riuscire a far procedere l’evoluzione.” Stimolando i ragazzi ad apprendere di più egli sembrava suggerire che i loro cervelli si evolverebbero, che la loro prole si evolverebbe; una sorta di stimolo all’evoluzione nel cui contesto i ragazzi apprenderebbero e risulterebbero più intelligenti a un’età più precoce, come se lo stimolo in questione alterasse la loro fisiologia. Soprattutto, l’educazione scolastica verrebbe prolungata, vale a dire durante l’anno scolastico. Non sono sicuro di cosa disse in merito a una giornata scolastica prolungata, ricordo che affermò che si prospettava di far durare la scuola tutta l’estate, che le vacanze scolastiche estive diventerebbero un retaggio del passato. Non solo per le scuole, ma per altre ragioni. La gente inizierebbe a pensare a periodi di vacanza tutto l’anno, non solo d’estate.

Nel complesso gli studenti impiegherebbero tempi più lunghi per completare la propria istruzione. Per conseguire quella che in origine era una laurea di primo grado a questo punto richiederebbe diplomi superiori e maggiore scolarizzazione, cosicché una gran parte di tempo scolastico risulterebbe solo tempo sprecato. Le buone scuole diventerebbero più competitive. Quando ha descritto la questione ho dedotto che includeva tutte le scuole - dalle elementari al college - ma non ricordo se lo abbia affermato davvero. Gli studenti dovrebbero decidere in più giovane età cosa intendono studiare e quale percorso intraprendere; una volta iniziatolo, risulterebbe più arduo passare a un altro ambito di studio. Gli studi verrebbero concentrati in modo molto più approfondito ma delimitato. Non sarebbe possibile, senza autorizzazione, avere accesso a materiale di altri ambiti esterni alla propria area di studio. Mi sembra di ricordare che Day abbia parlato di accesso limitato ad altri ambiti di studio soprattutto a livello di college. I soggetti risulteranno assai specializzati nella propria area di competenza, ma non riusciranno a conseguire un’istruzione generale né a comprendere quanto accade nel suo complesso.

CONTROLLO SU CHI HA ACCESSO ALLE INFORMAZIONI

Day preconizzava già l’impiego di computer a livello educativo e disse che chiunque desiderasse avere accesso a un computer, oppure a testi non direttamente correlati al proprio ambito di studi, dovrebbe avere una ragione assai valida per richiederlo; diversamente, l’accesso verrebbe negato.

SCUOLE COME PERNO DELLA COMUNITÀ

Altra prospettiva concerneva il fatto che le scuole assumano maggiore importanza nella vita complessiva delle persone. Oltre all’attività accademica i ragazzi dovrebbero dedicarsi ad attività scolastiche, a meno di non volersene sentire del tutto esclusi. Attività spontanee fra ragazzi: nel sentirlo mi venne in mente - squadre amatoriali di football e baseball che costituimmo da ragazzini in fase di crescita. Mi dissi che i ragazzi desiderosi di qualsivoglia attività esterna alla scuola sarebbero pressoché costretti a praticarla attraverso la scuola stessa; all’esterno resterebbero ben poche opportunità. Ora, le pressioni del programma scolastico accelerato, le più rapide richieste per cui i ragazzi avvertirebbero di dover far parte di qualcosa - l’uno o l’altro club sportivo o qualche attività scolastica - secondo quanto ammesso da Day tali pressioni logorerebbero alcuni studenti. Egli disse, “I più avveduti impareranno a sopportare le pressioni e a sopravvivere. Saranno disponibili alcuni ausili per aiutare gli studenti a gestire lo stress, tuttavia quelli inadatti non riusciranno a farcela, quindi si dedicheranno ad altro.” A tale riguardo, e in seguito in rapporto ad abuso di alcol e droghe, Day evidenziò che i servizi psichiatrici di sostegno aumenteranno drasticamente. Nel contesto dello stimolo verso il rendimento si ammetteva che molti avrebbero avuto bisogno di aiuto e coloro degni di restare riuscirebbero ad accettarlo e trarne vantaggio, rimanendo super vincenti. Coloro i quali non riuscissero si arrenderebbero e risulterebbero quindi superflui - credo che il termine adatto sia ‘sacrificabili’. L’istruzione durerebbe per tutta la vita e gli adulti frequenterebbero la scuola; per essi vi saranno sempre nuove informazioni da aggiornare. Quando questo non è più possibile, si è troppo vecchi. Un altro espediente per comunicare ai più anziani che per loro è giunto il momento di passare oltre e prendere la pillola della dipartita. Se stare al passo con l’istruzione vi affatica troppo, oppure siete troppo vecchi per apprendere nuove informazioni, allora questo è il segnale - iniziate a prepararvi per farvi da parte.

ALCUNI LIBRI SCOMPARIRANNO DALLE BIBLIOTECHE

Oltre alla rivisitazione dei classici, cui ho accennato in precedenza e con la revisione della Bibbia, Day disse, “Alcuni libri scompariranno semplicemente dalle biblioteche.” Il tenore dell’affermazione era che alcuni libri contengono informazioni o idee che non dovrebbero restare in circolazione; di conseguenza, questi libri spariranno. Non rammento con precisione se Day spiegò in che modo avrebbero realizzato tale iniziativa, ma mi sembra che la faccenda includesse il furto; determinati individui incaricati di recarsi in determinate biblioteche a prelevare determinati libri per poi eliminarli. Non necessariamente una linea programmatica - semplici furti. Ancor più oltre, non tutti saranno autorizzati a possedere libri, mentre il possesso di alcuni libri sarà precluso a chiunque.

MODIFICA DELLE LEGGI

Altro argomento di discussione riguardò leggi che andavano modificate. All’epoca numerosi Stati prevedevano leggi che regolamentavano l’apertura degli esercizi commerciali e determinate attività nella giornata di domenica. Day disse che tali leggi [blue laws, leggi della domenica] verrebbero abrogate. Le leggi inerenti al gioco d’azzardo verrebbero riconfermate o attenuate, in modo da aumentare tale pratica; Day affermò che i governi sarebbero entrati nel settore del gioco d’azzardo; da allora in tutto il paese sono spuntate numerose lotterie di Stato e all’epoca eravamo già stati informati che questo sarebbe accaduto, in base al seguente ragionamento: “Per quale motivo tutto quel denaro del gioco d’azzardo dovrebbe restare in mano a privati quando lo Stato potrebbe trarne profitto?” Nondimeno la gente, se lo desidera, dovrebbe poter scommettere. Quindi, invece di un’attività privata o illegale, il gioco d’azzardo diventerebbe un’attività pubblica/statale. Le leggi sulla bancarotta sarebbero state modificate; non rammento i dettagli, solo l’iniziativa, e so che in seguito è successo. Le leggi antitrust verrebbero modificate, o interpretate diversamente, o ambedue le cose. In rapporto con le leggi antitrust si affermò che la competizione sarebbe stata in un certo senso incrementata, ma nella cornice di circostanze altrimenti controllate; quindi non si tratta di libera concorrenza. Ricordo di aver avuto l’impressione che si trattasse di qualcosa di analogo alla competizione, ma nella cerchia dei membri di un club, al cui esterno non vi sarebbe stato nessuno in grado di competere. Come le squadre che competono in una lega di professionisti; se siete la NFL o le American National Baseball Leagues - competete all’interno della lega ma la lega concorda sulle regole della competizione stessa - non è davvero una competizione libera.

INCORAGGIAMENTO ALL’ABUSO DI DROGHE ONDE CREARE UN’ATMOSFERA DA GIUNGLA

L’uso di droghe e alcol verrà incrementato, così come lo saranno le iniziative volte all’applicazione delle leggi contro la droga. A prima vista appariva una prassi contraddittoria. Per quale motivo incrementare l’abuso di droghe e al contempo l’applicazione delle leggi contro di esso? Nondimeno il concetto prevede che, in parte, l’accresciuta disponibilità di droghe determinerebbe una sorta di legge della giungla nel cui contesto i deboli e gli inadatti verrebbero emarginati. La dichiarazione del caso fu: “Prima che la Terra divenisse sovrappopolata sussisteva una legge della giungla secondo cui solo il più adatto sopravviveva. Tuttavia ora siamo diventati assai civilizzati - fin troppo civilizzati - e agli inadatti viene consentito di sopravvivere solo a spese dei più adatti.” L’abuso di droghe ripristinerà, in un certo senso, la legge della giungla e la selezione naturale del più adatto alla sopravvivenza. Notizie relative all’abuso di droga e alle iniziative di repressione del fenomeno da parte delle forze di polizia manterranno presente la questione nell’opinione pubblica, tendendo altresì a ridurre l’infondato autocompiacimento statunitense secondo cui il mondo è un luogo sicuro e piacevole.

ABUSO DI ALCOLICI

Altrettanto accadrà con l’alcol. L’abuso di alcolici verrà al contempo favorito e stigmatizzato. I vulnerabili e i deboli reagiranno alle stimolazioni e quindi lo useranno e ne abuseranno in maggior misura. La guida in stato di ebbrezza diventerà un problema assai serio; si promulgheranno leggi più restrittive in relazione alla guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche, cosicché un numero sempre maggiore di individui si vedrà sospesa o ritirata la patente. Ancora una volta, saranno resi disponibili molti più ausili psicologici per aiutare i soggetti dipendenti da alcol e droghe. Il concetto prevede che per favorire tale situazione - droga e alcol vengono impiegati per selezionare ed escludere alcuni inadatti - anche gli individui altrimenti più validi andrebbero soggetti alla dipendenza e, se davvero idonei, avrebbero sufficiente discernimento da cercare appoggio psicologico e trarne vantaggio. Quindi i pianificatori presentarono la questione come una sorta di valore positivo; era come se Day affermasse, “Pensate che siamo malvagi a incoraggiare tutte queste brutte cose - ma osservate quanto siamo bravi - forniamo anche una via d’uscita!”

LIMITAZIONE DEI VIAGGI

Anche questo era connesso a qualcosa su cui torneremo più avanti in merito alle limitazioni complessive dei viaggi. Nessuno dovrebbe essere libero di spostarsi all’interno degli Stati Uniti come accade attualmente. La gente non ha bisogno di spostarsi in tal modo. Si tratta di un privilegio!

NECESSITÀ DI PIÚ CARCERI E UTILIZZO DEGLI OSPEDALI COME PRIGIONI

Saranno necessarie più prigioni e gli ospedali potrebbero svolgere tale funzione. La costruzione di alcuni nuovi ospedali verrebbe progettata in modo tale da renderli adattabili a un impiego come luogo di detenzione.

Fine del nastro 1

NASTRO 2

FINE DELLA SICUREZZA

Nulla ha un carattere di permanenza. Le strade verranno ridenominate e modificate nel percorso. Aree che non vedete da qualche tempo diventeranno poco familiari. Fra l’altro, questo contribuirebbe a instillare negli anziani la sensazione che è giunto il momento di passare oltre, consapevoli di non riuscire nemmeno a stare al passo con i cambiamenti in aree un tempo familiari. Si consentirà che edifici restino vuoti e si deteriorino, prassi riservata anche alle strade di determinate località. Lo scopo di tale iniziativa sarebbe quello di creare per gli inadatti l’atmosfera depressa, da giungla. A tal riguardo Day menzionò il fatto che edifici e ponti saranno costruiti in modo tale da crollare dopo un certo periodo, si verificherebbero in maggior numero incidenti aerei e stradali. Tutto questo andrebbe a favorire la sensazione di insicurezza, nulla sarebbe sicuro. Non molto tempo dopo la conferenza, e forse ancor prima in uno o due casi nell’area in cui vivo, si verificò la rottura di un ponte di recente costruzione; si scoprì un difetto di un altro ponte recente prima che anch’esso crollasse. Ricordo altresì di aver letto di incidenti sparsi in tutto il paese, in cui centri commerciali crollavano proprio quando erano zeppi di acquirenti. Rammento inoltre uno dei centri commerciali della nostra area, il primo edificio in cui ero stato dove si poteva percepire questa vibrazione in tutto l’edificio quando era affollato di clienti, nonché di essermi chiesto se tale centro non fosse uno degli edifici di cui parlava Day. Consultati, architetti e addetti alle costruzioni replicavano, “Oh no, quando l’edificio vibra così è un buon segno, significa che è elastico e non rigido.” Mah, sarà! Staremo a vedere. Altre aree saranno soggette a efficiente manutenzione; non tutti i quartieri della città saranno degradati.

CRIMINE IMPIEGATO PER GESTIRE LA SOCIETÀ

Si creeranno quartieri degradati e altre aree ben tenute. Coloro che saranno in grado di abbandonare i quartieri degradati per spostarsi in aree migliori impareranno a meglio apprezzare l’importanza della realizzazione umana. Vale a dire che se avranno lasciato la giungla e saranno arrivati, per così dire, al mondo civile, potranno essere orgogliosi del traguardo raggiunto. Mancava qualsiasi solidarietà nei confronti di coloro rimasti nella giungla della droga e nei quartieri allo sfascio. Quindi giunse una dichiarazione sorprendente, “Riteniamo di riuscire a circoscrivere efficacemente alle aree degradate le attività criminali, affinché non si propaghino molto nelle aree migliori.” A questo punto forse dovrei sottolineare che, a distanza di un ventennio, ovviamente quanto esposto non lo è parola per parola, ma quando dico che sto citando esprimo il senso generale di quanto affermato, quantunque forse non proprio alla lettera. Ricordo di essermi domandato come Day potesse essere così sicuro che gli elementi criminali sarebbero rimasti confinati dove egli desiderava restassero. Poi proseguì dicendo che nelle aree migliori sarebbe stato necessario intensificare le misure di sicurezza, vale dire più polizia e relative attività meglio coordinate. Non si espresse così, ma all’epoca mi chiesi quali iniziative fossero in corso per consolidare tutti i dipartimenti di polizia delle periferie delle principali città. Credo fu la John Birch Society a dire, “Sostenete la polizia locale, non lasciate che i criminali si rafforzino.” Ricordo che mi domandai se quella fosse una delle cose che Day aveva in mente riguardo alla sicurezza, per quanto non dichiarato esplicitamente. Comunque sia, egli proseguì affermando che era previsto lo sviluppo di un’intera nuova industria di sistemi di sicurezza residenziale con allarmi, serrature e allarmi collegati alle stazioni di polizia, affinché le gente potesse proteggere sé stessa e i propri beni. Dato che parte dell’attività criminale si estenderebbe dalle aree degradate a quelle migliori, le aree dall’aspetto più opulento diventerebbero quelle più soggette ai furti in casa. Ancora una volta, ciò fu spacciato come una qualità positiva: guardate, stiamo generando tutte queste attività criminali ma considerate quanto siamo bravi - stiamo generando anche i mezzi con cui potete difendervi da esse. Una sorta di tiritera durante la presentazione riguardò il male riconosciuto e l’auto-indulgenza, “Vedete, vi abbiamo dato una via d’uscita.”

RIDUZIONE DELLA PREMINENZA INDUSTRIALE STATUNITENSE

Si giunse a discutere dell’industria statunitense - era la prima volta che sentivo la locuzione interdipendenza globale o il concetto relativo. Il piano dichiarato prevedeva che nella cornice di un sistema unificato globale a diverse parti del mondo sarebbero stati assegnati ruoli differenti nell’ambito del commercio e dell’industria. La costante preminenza e relativa indipendenza e autosufficienza degli Stati Uniti dovevano subire modifiche. Questa fu una delle svariate occasioni in cui Day disse che allo scopo di creare una nuova struttura prima bisogna abbattere quella precedente; l’industria statunitense ne costituiva un esempio. Il nostro sistema doveva essere limitato per fornire ad altri paesi l’opportunità di approntare le proprie industrie, poiché altrimenti non sarebbero stati in grado di competere con gli Stati Uniti; questo valeva in particolare per l’industria pesante, che sarebbe stata ridotta mentre un’industria analoga veniva sviluppata in altri paesi, specialmente in Giappone. A quel punto si discusse di acciaio e in particolare di automobili - ricordo affermazioni secondo cui dal Giappone si sarebbero importate autovetture in condizioni di parità con quelle prodotte a livello interno, ma quelle giapponesi si sarebbero rivelate migliori. Si sarebbero organizzate le cose in modo tale che le vetture statunitensi andassero soggette a guasti e si sfasciassero, cosicché la gente avrebbe optato per le auto d’importazione e ciò avrebbe dato slancio alla concorrenza straniera.

Un esempio riguardava il Giappone. Non ricordo se nel 1969 si vendessero automobili giapponesi negli USA, ma certamente non godevano di grande popolarità. Il concetto era di indurre nei proprietari di Ford, GM o Chrysler un lieve disgusto causato da episodi quali manovelle dei finestrini che si staccavano con maggior frequenza e componenti di plastica che si rompevano ma che, se fossero stati in metallo, avrebbero resistito. Il patriottismo statunitense avrebbe ben presto ceduto il passo alla praticità costituita dall’acquisto di una vettura giapponese, tedesca o di importazione, che sarebbe durata più a lungo con maggiore soddisfazione, anche delle vostre tasche. Il patriottismo sarebbe finito nel lavandino. In altre occasioni si citarono prodotti realizzati anch’essi per sfasciarsi presto; non ricordo gli articoli specifici o se ne vennero indicati altri oltre alle automobili, tuttavia rammento l’impressione, frutto della mia immaginazione, di un chirurgo a cui si sfasciava qualcosa in mano in un frangente critico in sala operatoria. Includeva qualcosa del genere nella sua discussione? Tuttavia, come rilevato in qualche punto del discorso relativo all’intenzionale realizzazione di prodotti difettosi e inaffidabili, tale prassi non solo avrebbe inficiato il patriottismo ma anche suscitato l’irritazione degli utenti finali di tali prodotti. Ancora una volta il concetto di non sentirsi molto sicuri, a confortare la nozione che il mondo non è un luogo granché affidabile. Gli Stati Uniti erano destinati a mantenersi forti nei settori relativi a informazione, comunicazioni, alta tecnologia, istruzione e agricoltura, nonché considerati ancora una sorta di chiave di volta del sistema globale. Tuttavia, l’industria pesante sarebbe stata trasferita altrove. Uno dei commenti relativi all’industria pesante fu che avevamo subìto abbastanza danni ambientali derivanti da ciminiere e scorie industriali; altri potevano farsene carico per un certo periodo. Anche in questo caso si presumeva che questa fosse una prospettiva positiva da accettare. Si è trasferita la nostra industria ma si è salvato l’ambiente, così in realtà non ci abbiamo rimesso.

SPOSTAMENTO DI POPOLAZIONI ED ECONOMIE - RIMOZIONE DELLE RADICI SOCIALI

In tale solco si parlò di persone che perdevano il lavoro a causa dell’industria e di opportunità di riqualificazione, e in particolare di futuri trasferimenti di popolazione. Una digressione, che esaminerò prima di dimenticarmene. Gli spostamenti di popolazione avevano come destinazione la Sun Belt, nuove località in cui la gente non avrebbe avuto radici; rispetto a luoghi in cui gli abitanti sono cresciuti, hanno famiglie allargate e messo radici, risulta più agevole cambiare le tradizioni lì dove vi sono numerosi individui trasferiti. Prendiamo questioni come i nuovi sistemi sanitari. Se vi trasferite da una città industriale nord-orientale e traslocate nella South Sunbelt o nella zona sud-occidentale sarete più disposti ad accettare, ad esempio, qualsiasi tipo di assistenza medica vigente in loco, mentre non sareste altrettanto disposti a farlo in un sistema di assistenza medica nel luogo in cui siete radicati e avete il sostegno della famiglia. Analogamente si citò (il Dr. Day usava il pronome plurale noi) che prima assumeremo il controllo delle città portuali - New York, Seattle, San Francisco - secondo la strategia che se si controllano le città portuali con la propria filosofia e stile di vita, il territorio centrale compreso nel mezzo dovrà cedere anch’esso. Non posso approfondire, ma è interessante. La zona centrale, il Midwest, sembra aver preservato il proprio conservatorismo; ma se si portano altrove industrie e lavoro e si trasferisce la popolazione, tale strategia è finalizzata a disgregare il conservatorismo. Quando si porta via l’industria, gli abitanti sono disoccupati e i poveri accetteranno qualsiasi cambiamento prospetti loro di offrire la sopravvivenza, i loro valori morali e la loro dedizione alle cose cederanno il passo alla sopravvivenza. Non è la mia filosofia, bensì le filosofia dell’oratore. Ad ogni modo, tornando alla questione industria, parte dell’industria pesante rimarrebbe, appena sufficiente a preservare una sorta di vivaio di competenze industriali passibili di ampliamento qualora il piano non funzionasse secondo le previsioni, cosicché la nazione non resterebbe priva di risorse e manodopera qualificata. Si trattava comunque di un piano di emergenza; si sperava e ci si attendeva che il processo di specializzazione estesa a livello mondiale venisse portato avanti. Tuttavia, forse sarò ripetitivo, uno degli esiti di tutto ciò è che con questa ‘interdipendenza globale’ le identità nazionali tenderebbero a perdere rilievo. Ciascuna area dipenderebbe da ogni altra area per questo o quell’elemento della propria sussistenza; diventeremmo tutti cittadini del mondo piuttosto che cittadini di una singola nazione.

SPORT COME STRUMENTO DEL CAMBIAMENTO SOCIALE

Continuiamo nella medesima direzione parlando di sport. Negli Stati Uniti gli sport dovevano subire cambiamenti, in parte come metodo per attenuare il nazionalismo. Il calcio, in quanto sport diffuso a livello mondiale, doveva essere enfatizzato e promosso negli USA, territorio in cui, aspetto interessante, all’epoca era virtualmente sconosciuto. A suo tempo avevo alcuni amici che frequentavano una scuola elementare diversa dalla mia, in cui giocavano a calcio e costituivano una vera novità; stiamo parlando degli anni Cinquanta. Quindi sentir parlare questo tizio di calcio in quest’area era sorprendente. Ad ogni modo, il calcio è considerato uno sport di livello internazionale e verrebbe promosso, mentre lo sport statunitense tradizionale, il baseball, verrebbe minimizzato e forse eliminato in quanto potenzialmente considerato troppo americano. Day discusse di tale eventualità. La prima reazione di qualcuno sarebbe - be’, si pagano poco i giocatori e questi non intendono giocare per un compenso scarso, quindi abbandonano il baseball e si dedicano ad altri sport o altre attività. Tuttavia Day disse che in realtà la cosa non funziona così. Di fatto, il modo per affossare il baseball sarebbe quello di aumentare moltissimo gli ingaggi, secondo il concetto in base al quale in concomitanza con compensi assurdamente elevati si manifesterebbe un certo malcontento e antagonismo da parte della gente risentita verso atleti pagati così tanto, mentre gli atleti inizierebbero a prendersela con sé stessi per i compensi degli altri giocatori e tenderebbero ad abbandonare lo sport. Gli elevati ingaggi potrebbero altresì ledere i proprietari e alienare le simpatie dei tifosi, i quali quindi sosterrebbero il calcio e i campi da baseball potrebbero essere utilizzati come campi da calcio. Non si descrisse tale processo come ineluttabile, ma se l’atmosfera internazionale non fosse cambiata abbastanza rapidamente la cosa era fattibile.

Vi furono commenti analoghi in merito al football, per quanto mi sembra di ricordare l’affermazione di Day secondo cui smantellare il football sarebbe risultato più arduo, in quanto sport praticato nei college e nei campionati professionisti, quindi più difficile da affossare. Vi fu qualche accenno anche alla violenza che nel football soddisfaceva un bisogno psicologico percepito, e la gente ha bisogno di violenza delegata; quindi, per tale ragione, il football sarebbe forse sopravvissuto per soddisfare suddetta esigenza. Altrettanto vale per l’hockey, sport dai connotati più internazionali cui si sarebbe dato rilievo. Si prefigurava una certa concorrenza internazionale fra hockey e, in particolare, calcio; all’epoca la dimensione internazionale dell’hockey riguardava Stati Uniti e Canada. Rimasi sorpreso poiché pensai che l’oratore non mi colpì come appassionato di hockey, quale io sono; infatti non lo era, conosceva appena il gioco e cosa esso avrebbe apportato al cambiamento del programma sportivo in questione. In ogni caso la chiave di volta era il calcio, in quanto sport mondiale già praticato in Sud America, Europa e parti dell’Asia, e gli Stati Uniti avrebbero dovuto seguire la moda. Tutto questo favorirebbe la competizione internazionale in modo da farci diventare tutti cittadini del mondo ancor più che cittadini delle rispettive limitate nazioni.

(L'articolo continua nei commenti)

Voto: 7.00 (9 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Redazione
Inviato: 5/11/2014 17:19  Aggiornato: 5/11/2014 17:37
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
(Conclusione dell'articolo)

Si parlò di caccia, il che non sorprende. La caccia richiede armi e in questi piani il controllo delle armi è un elemento di grande importanza. Non ricordo granché i particolari, tuttavia il concetto è che il possesso di armi è un privilegio e non tutti dovrebbero possederne. La caccia è un pretesto inadeguato per il possesso di armi, che dovrebbe essere limitato a tutti quanti. Invece di possedere armi proprie, i pochi privilegiati autorizzati a praticare la caccia potrebbero magari affittarle o prenderle a prestito presso sedi ufficiali. In fin dei conti, secondo quanto espresso, non tutti hanno bisogno di un’arma. In ambito sportivo grande importanza rivestivano gli sport femminili, destinati a sostituire le bambole, che sarebbero ancora disponibili, in quantità limitata e non in grande varietà. Le bambole non andrebbero promosse in quanto le ragazze non dovrebbero pensare a bambini e riproduzione, bensì stare all’aperto negli impianti sportivi come i ragazzi. In realtà ragazzi e ragazze non devono essere poi così diversi. I servizi da tè avrebbero fatto la fine delle bambole e tutte le cose tradizionalmente ritenute appannaggio delle femmine verrebbero sminuite man mano che le ragazze si dedicano ad attività più maschili. Ricordo altresì che le cronache sportive, assieme a quelli delle squadre maschili, avrebbero ospitato i punteggi delle squadre femminili, come a distanza di vent’anni si è iniziato a vedere nei giornali locali. Quindi tutto questo è destinato a modificare il modello del ruolo cui le ragazze dovrebbero ambire; mentre cresce, una ragazza dovrebbe ambire a diventare un’atleta piuttosto che una futura madre.

SESSO E VIOLENZA INCULCATI TRAMITE SPETTACOLI DI INTRATTENIMENTO

Intrattenimento. I film verranno resi gradualmente più espliciti quanto a sesso e linguaggio. In fin dei conti sesso e turpiloquio sono reali, quindi per quale motivo fingere che non lo siano? In televisione e al cinema proietteranno film pornografici. All’epoca non erano diffusi videoregistratori, ma Day indicò che le videocassette sarebbero state disponibili, così come videoregistratori domestici e film pornografici, da vedere presso il cinema locale o in televisione. Day disse qualcosa tipo: “nei film vedrete gente fare tutto quello che riuscite a immaginare”, aggiungendo che tutto questo ha lo scopo di far uscire allo scoperto il sesso; altra locuzione utilizzata in svariate occasioni - “sesso allo scoperto”. La violenza era destinata a diventare più vivida, con lo scopo di desensibilizzare la gente a essa. Si poteva preconizzare un periodo in cui la gente sarebbe stata testimone di atti di violenza reale e vi avrebbe preso parte. In seguito diverrà chiaro dove si va a parare. Quindi nell’intrattenimento ci sarebbe più violenza realistica, il che renderebbe più agevole per le persone abituarvisi. L’atteggiamento delle persone verso la morte cambierebbe; non la paventerebbero più così tanto, anzi la accetterebbero in misura maggiore e non sarebbero così atterrite alla vista di morti o feriti. Non ci serve una popolazione leziosa, paralizzata da quel che potrebbe vedere. La gente imparerebbe a dire, be’, non voglio che accada a me. Questa fu la prima dichiarazione indicante che il piano prevede numerose vittime umane, che i sopravvissuti vedrebbero. Questo particolare aspetto dell’esposizione mi ritornò bruscamente alla memoria alcuni anni dopo, quando uscì un film su Lone Ranger e portai mio figlio, molto piccolo, a vederlo. Già all’inizio vi erano alcune scene assai violente. Una delle vittime veniva colpita alla fronte, quando il proiettile penetrò vi fu una specie di spiaccichio corredato da sangue, quindi ricordo di essermi pentito di aver portato mio figlio e di aver provato rabbia verso il Dr. Day. Non che avesse realizzato lui il film, ma accettava di far parte di questo movimento; rimasi disgustato dal film, che fece riaffiorare distintamente nella mia memoria quell’aspetto della conferenza.
Per quanto concerne la musica, Day fece una dichiarazione alquanto schietta: la musica peggiorerà. Nel 1969 la musica rock stava diventando via via più sgradevole. Interessante il modo in cui espresse il concetto, “peggiorerà”, riconoscendo che era già brutta. I testi avrebbero assunto connotati esplicitamente più sessuali. Non si sarebbe più pubblicizzata melliflua musica romantica come quella composta prima di quel periodo. Tutta la vecchia musica sarebbe stata relegata a determinate emittenti radiofoniche e dischi destinati all’ascolto degli anziani, i quali avrebbero avuto a disposizione le proprie emittenti radiofoniche da seguire, come peraltro i giovani. Day sembrava suggerire che un gruppo non avrebbe ascoltato la musica dell’altro. Le persone più mature avrebbero rifiutato di ascoltare la spazzatura spacciata ai giovani, i quali a loro volta la avrebbero accettata poiché li identificava come generazione e li aiutava a sentirsi diversi e separati dalla generazione più vecchia. All’epoca ricordo di aver pensato che la cosa non sarebbe durata a lungo perché anche i giovani non avrebbero apprezzato la spazzatura; avendo l’opportunità di ascoltare la più gradevole musica precedente si sarebbero rivolti a essa.

Malauguratamente mi sbagliavo sul fatto che quando i ragazzi attraversano l’adolescenza ed entrano nel terzo decennio di vita alcuni fra loro affinano il proprio gusto musicale, invece purtroppo Day aveva ragione; si abituano alla spazzatura ed è tutto ciò che vogliono. Molti di loro non riescono a sopportare musica davvero valida. Day proseguì affermando che la musica avrebbe convogliato un messaggio destinato ai giovani e nessuno se ne sarebbe accorto, ritenendola solo di musica fracassona. All’epoca non compresi quel che intendeva, ma in retrospettiva ritengo che ora conosciamo quali messaggi sono contenuti nella musica destinata ai giovani.

E, ancora una volta, aveva ragione. Questo aspetto venne compendiato con il concetto secondo cui l’intrattenimento sarebbe stato uno strumento per influenzare i giovani, privo di effetto sui vecchi, già consolidati nelle proprie abitudini; i cambiamenti verrebbero indirizzati verso i giovani nel mezzo della loro formazione, mentre la generazione più vecchia verrebbe trascurata; non solo non la si potrebbe cambiare, ma riveste comunque un’importanza relativa. Una volta esaurite le vite dei più vecchi, sarebbe la generazione più giovane in fase di formazione a essere importante per il ventunesimo secolo. Day indicò anche tutti i vecchi film che sarebbero stati riportati alla ribalta e ricordo che la mia memoria ne passò rapidamente in rassegna un certo numero; mi chiesi se sarebbero stati inclusi quelli che avrei gradito rivedere. Oltre a vecchi film e vecchia musica, agli anziani sarebbero stati riservati altri privilegi: trasporto gratuito, acquisti d’occasione, sconti, agevolazioni fiscali - una serie di privilegi dovuti all’età avanzata. Tale prassi venne definita come una sorta di ricompensa per la generazione cresciuta attraverso la depressione e sopravvissuta ai rigori della Seconda Guerra Mondiale. Se la erano meritata e sarebbero stati ricompensati con tutti questi benefici, mentre la riproposizione di vecchi film e vecchia musica avrebbe contribuito ad alleviare nel comfort i loro ultimi anni. Quindi il discorso iniziò a diventare alquanto sinistro, poiché una volta passata quella generazione, alla fine degli anni Ottanta e all’inizio dei Novanta, in cui ci troviamo ora, la maggior parte di quel gruppo sarebbe scomparsa e quindi le cose si sarebbero irrigidite gradualmente, in modo sempre più rapido, in concomitanza con il ritiro di vecchi film, vecchia musica e intrattenimento più garbato.

LIMITAZIONI DEI VIAGGI E DOCUMENTI DI IDENTITÀ IMPIANTATI

I viaggi, invece di essere agevolati per gli anziani, verrebbero assai limitati. Per viaggiare le persone dovrebbero avere un permesso e una buona ragione, senza la quale non sarebbe consentito spostarsi; ognuno dovrebbe avere un documento d’identità. Inizialmente sarebbe una carta d’identità da portare al seguito e da esibire su richiesta. Si era già stabilito che in una fase successiva sarebbe stato elaborato un congegno da impiantare sotto la cute, codificato appositamente per identificare l’individuo, il che eliminerebbe la possibilità di documenti identificativi falsificati nonché l’eventualità che qualcuno sostenga di averli smarriti. La difficoltà di questi impianti ID sottocutanei concerneva l’ottenimento di qualche materiale transcutaneo o sottocutaneo che non provocasse reazioni allergiche risultanti in rigetto o infezioni e su cui fosse possibile registrare e recuperare informazioni tramite uno scanner. Si accennò al silicio, che all’epoca si riteneva fosse ben tollerato; si utilizzava per aumentare le dimensioni del seno, le donne che ritenevano di avere un seno troppo piccolo si sottoponevano a impianti al silicone [composto del silicio],prassi che immagino sia tuttora in auge. Ad ogni modo, all’epoca il silicio era considerato il materiale promettente per ambedue gli scopi: rimanere nel corpo senza rigetto e riuscire ad archiviare informazioni recuperabili tramite congegni elettronici.

CONTROLLO ALIMENTARE

Le derrate alimentari verrebbero sottoposte a rigidi controlli. Se l’aumento della popolazione non rallentasse, si creerebbe in fretta penuria di derrate e la popolazione comprenderebbe i rischi della sovrappopolazione. In definitiva, che il tasso di crescita della popolazione rallenti o meno, le forniture alimentari vanno sottoposte a un controllo centralizzato in modo che la popolazione sia ben nutrita, ma non abbastanza da appoggiare qualche fuggiasco dal nuovo sistema; in altri termini, un parente o un amico che non ha sottoscritto. Coltivare o allevare in proprio sarebbe illegale. Questo verrebbe realizzato con qualche pretesto. All’inizio ho accennato al fatto che vi era un duplice scopo per ogni cosa - lo scopo apparente e lo scopo reale; in questo caso lo scopo apparente riguarderebbe il fatto che coltivare vegetali in proprio non sarebbe sicuro, diffonderebbe malattie o qualcosa del genere. Quindi l’idea accettabile era di tutelare il consumatore, mentre quella reale era limitare le forniture alimentari; coltivare in proprio sarebbe illegale e persistere in attività del genere vi renderebbe un criminale.

CONTROLLO METEOROLOGICO

Quindi Day accennò al tempo, con un’altra dichiarazione davvero sconcertante, “Siamo o saremo presto in grado di controllare il tempo atmosferico. Non mi riferisco semplicemente alla già consolidata prassi di disseminare le nubi di cristalli di ioduro per indurre precipitazioni, bensì a controllo REALE.” Il tempo atmosferico era considerato un’arma bellica, un’arma per influenzare le politiche pubbliche. Si poteva far piovere o meno per influenzare determinate aree e ricondurle sotto il proprio controllo. Due aspetti della questione risultavano alquanto sconcertanti. “Da una parte è possibile provocare siccità durante la stagione della crescita in modo che nulla cresca, dall’altra scatenare piogge assai intense durante la stagione dei raccolti i modo che i campi risultino troppo fangosi per procedere al raccolto stesso, e invero sarebbe possibile fare entrambe le cose.” Non vi furono indicazioni sul metodo utile a conseguire tale scopo, ma solo accenni al fatto che la procedura era già possibile o assai prossima a esserlo. Politica. Day disse che ben pochi sanno davvero come funziona il governo. Qualcosa del tipo che funzionari eletti vengono influenzati in modi di cui nemmeno si accorgono e portano a termine progetti allestiti per loro convinti di esserne gli ideatori; di fatto, però, vengono manipolati in modi di cui non si rendono conto.

CONOSCERE LE REAZIONI DELLA POPOLAZIONE - INDURLA A FARE QUEL CHE SI DESIDERA

A un certo punto Day fece due dichiarazioni che adesso desidero inserire. Non rammento il frangente, ma sono valide in termini di prospettiva generale complessiva. La prima, “Le persone riescono ad avere in mente due idee contraddittorie allo stesso tempo e ad agire in base a esse, posto che tali idee contraddittorie vengano mantenute debitamente separate.” La seconda, “Si riesce a prevedere con notevole accuratezza quanto razionalmente gli individui reagiranno a determinate circostanze e informazioni in cui dovessero imbattersi. Quindi, per determinare la reazione desiderata serve soltanto esercitare il controllo sul genere di dati o informazioni presentati o le varietà di circostanze in cui gli individui vengono a trovarsi; essendo individui razionali, faranno quello che volete che facciano, magari non comprendendo appieno cosa stanno facendo o perché.”

RICERCA SCIENTIFICA FALSIFICATA

In questo ambito Day ammise che alcune ricerche scientifiche potrebbero essere falsificate, e invero lo sono state, allo scopo di conseguire gli esiti desiderati. “Le persone non pongono le giuste domande. Alcuni sono troppo fiduciosi.” Una dichiarazione interessante, dal momento che l’oratore e l’uditorio erano medici e presumibilmente assai obiettivi, spassionatamente scientifici e interamente dediti al metodo scientifico. Falsificare la ricerca scientifica in quell’ambiente è come essere blasfemi in chiesa, non si fa e basta. Ad ogni modo, da tutto questo sarebbe derivato il Nuovo Organo di Governo Internazionale, probabilmente, ma non necessariamente, tramite la Nazioni Unite e con una Corte Mondiale. All’epoca l’accettazione delle Nazioni Unite non era ritenuta diffusa come sperato; sarebbero proseguite iniziative volte ad aumentarne l’importanza. La gente si sarebbe sempre più abituata all’idea di cedere parte della sovranità nazionale; l’interdipendenza economica avrebbe favorito tale obiettivo secondo una prospettiva pacifica, l’elusione della guerra secondo una prospettiva improntata al timore delle ostilità. Si riconobbe operare pacificamente era meglio che farlo con la guerra, a quel punto definita “obsoleta”.

La considerai una frase interessante, dato che l’aggettivo obsoleto definisce un qualcosa un tempo ritenuto utile ma ora non più tale. La guerra è obsoleta, a causa degli ordigni nucleari, la guerra non è più controllabile. In precedenza i conflitti erano controllabili, ma se ordigni nucleari finissero in mani sbagliate si potrebbe verificare un disastro nucleare non preordinato. Le “mani sbagliate” non vennero identificate. Eravamo liberi di dedurre che forse si intendevano terroristi, ma in anni più recenti mi domando se fra le mani sbagliate si potessero annoverare anche elementi che ritenevamo disponessero di armamenti nucleari, ma magari non li hanno. Proprio come si affermò che negli Stati Uniti l’industria sarebbe stata preservata - in piccola parte, giusto nel caso in cui i piani di respiro mondiale non fossero andati a buon fine, giusto nel caso in cui qualche paese o altra personalità influente avesse deciso di sganciarsi dal branco e procedere per proprio conto, viene da domandarsi se altrettanto varrebbe per le armi nucleari. Quando Day accennò all’eventualità che cadessero in mani sbagliate, accennò altresì al fatto che il possesso di armi nucleari era stato tenuto sotto stretto controllo, come a implicare che chiunque ne fosse in possesso era designato ad averle, il che avrebbe necessariamente incluso l’Unione Sovietica, se davvero ne era in possesso. Ricordo tuttavia di aver domandato, “Sta dicendo o sottintendendo che questo paese ha intenzionalmente consegnato armi ai Sovietici?”

All’epoca sembrava una cosa impensabile da farsi, ancor meno da ammettere. Tuttavia i leader dell’Unione Sovietica sembrano così dipendenti dall’Occidente che viene da domandarsi se, posto che disponessero di tali armi, si sia temuto che avrebbero cercato di rivendicare indipendenza. Non saprei, qualcosa su cui riflettere. Chi intendeva Day dicendo “se questi ordigni finissero in mani sbagliate”? Forse solo terroristi. Comunque sia, il nuovo sistema verrebbe insediato, se non tramite pacifica collaborazione con ognuno disposto a cedere parte della sovranità nazionale, allora portando la nazione sull’orlo di una guerra nucleare. Data l’isteria creata dall’eventualità di un conflitto nucleare, tutti ne sarebbero talmente spaventati da scatenare una pubblica protesta volta a negoziare una pace pubblica, per conseguire la quale la gente sarebbe disposta a cedere la sovranità nazionale, il che introdurrebbe il ‘Nuovo Sistema Politico Internazionale’. Fu impressionante sentire che “Se nei posti chiave vi fossero troppe persone contrarie al processo, forse si presenterebbe la necessità di utilizzare uno, due o più ordigni nucleari.” Per come fu esposta, tale eventualità avrebbe forse convinto la gente che “Facciamo sul serio”, a cui seguì l’affermazione, “Una volta esplosi uno o due ordigni chiunque, anche il più riluttante, si arrenderebbe. Tale pace negoziata risulterebbe assai convincente”, come in una cornice o contesto secondo cui l’intera faccenda era stata simulata ma nessuno lo sapeva.

La gente, sentendone parlare, sarebbe convinta che si tratta di un autentico negoziato fra nemici ostili giunti infine alla conclusione che la pace è preferibile alla guerra. In tale contesto di discussione sulla guerra, considerata obsoleta, si affermò che alcuni aspetti della guerra erano positivi. Ad esempio, prima o poi si deve morire e talvolta in guerra le persone hanno la possibilità di dimostrare grande coraggio ed eroismo; se muoiono sono morte dignitosamente e se sopravvivono beneficiano di apprezzamento. Quindi, comunque vada, le sofferenze della guerra per i soldati valgono la candela, poiché è questa la ricompensa ottenuta dal loro impegno bellico. Altra giustificazione espressa in merito alla guerra fu che se si pensa che i molti milioni di caduti delle due guerre mondiali fossero sopravvissuti e avessero generato figli allora saremmo già sovrappopolati; le due guerre mondiali hanno dunque avuto un risvolto positivo nel ritardare il sovrappopolamento. Ora, però, esistono a disposizione di individui e governi mezzi tecnologici utili a tenere sotto controllo suddetto fenomeno, quindi la guerra risulta obsoleta, non più necessaria, obsoleta anche perché gli armamenti nucleari potrebbero distruggere l’intero universo; la guerra, un tempo controllabile, potrebbe sfuggire al controllo e per questi due motivi è obsoleta.

TERRORISMO

Si parlò del terrorismo, che sarebbe stato ampiamente usato in Europa e in altre parti del mondo. All’epoca si riteneva che il terrorismo non sarebbe stato necessario negli Stati Uniti, ma lo sarebbe diventato se gli USA non avessero proceduto ad accettare rapidamente il sistema. Tuttavia, almeno nell’immediato futuro, non era previsto, molto benevolmente da parte loro. Forse qui il terrorismo non risulterebbe necessario, implicando comunque che se lo fosse vi si farebbe senz’altro ricorso. Assieme a tali considerazioni giunse il velato rimprovero che sino ad allora gli Statunitensi se l’erano passata fin troppo bene e una lieve sventagliata di terrorismo li avrebbe convinti che il mondo è davvero un luogo pericoloso, o che lo può diventare se non cediamo il controllo alle autorità pertinenti.

CONTROLLO FINANZIARIO

Denaro e sistema bancario. Secondo un’affermazione, “L’inflazione è infinita. È possibile posporre a qualsiasi cifra un numero infinito di zeri e collocare i decimali ovunque si desideri”, a indicare che l’inflazione è uno strumento in mano ai controllori. Il denaro diverrà prevalentemente credito, come già accadeva. Il denaro è fondamentalmente credito, tuttavia lo scambio di denaro non avverrà tramite contanti o mezzi palpabili, bensì tramite un segnale di credito elettronico. La gente porterà con sé contanti in quantità assai ridotta, solo per quisquilie quali gomme da masticare e dolciumi. Qualsiasi acquisto di qualsiasi importo rilevante sarà effettuato elettronicamente. Gli stipendi e i pagamenti verranno accreditati elettronicamente sul vostro conto. Vi sarà un unico sistema bancario, che forse apparirà come più di uno ma in definitiva e fondamentalmente sarà unico, in modo tale che quando sarete pagati la somma verrà accreditata sul vostro conto e quando acquisterete qualcosa l’importo verrà dedotto dal conto al momento della transazione, sicché non porterete con voi alcuna somma. Sarà possibile tenere archivi informatici su qualsiasi vostra transazione, cosicché se steste acquistando troppo di uno specifico articolo e qualche funzionario volesse sapere cosa state facendo con il vostro denaro costui potrebbe riesaminare i vostri acquisti e determinare cosa stavate comprando.

Qualsiasi acquisto di importo rilevante, quale un’automobile, una bicicletta, un frigorifero, una radio, una televisione o altro sarà dotato di targhetta identificativa tracciabile, in modo tale che le autorità saranno in grado di risalire molto rapidamente a chi e quando ha effettuato l’acquisto, nonché a qualsiasi cosa ceduta o rubata - qualsiasi. Saranno i computer a consentirlo. La facoltà di risparmio verrà seriamente decurtata; la gente non riuscirà più a risparmiare ricchezze in quantità considerevole. Secondo quanto riconosciuto dall’oratore la ricchezza è potere e la ricchezza in mano a numerose persone non conviene a chi comanda, quindi se avrete troppo verrete tassati; più risparmierete, più elevata sarà l’aliquota fiscale sui vostri risparmi, che così non potranno mai giungere a importi troppo considerevoli. Inoltre, se iniziaste a manifestare la tendenza a risparmiare troppo potreste andare soggetti a una decurtazione dello stipendio. Diremmo, “Risparmi invece di spendere. In realtà tutto quel denaro non ti serve.”

Questo è fondamentalmente il concetto di impedire alla gente di accumulare qualsivoglia ricchezza che potrebbe avere un influsso distruttivo di ampia portata sul sistema. La gente verrà indotta a utilizzare il credito per avere prestiti e quindi a non onorare i propri debiti così da distruggere il proprio credito. Se siete troppo stupidi per gestire saggiamente il credito, questo conferisce alle autorità l’opportunità di punirvi severamente una volta abbattuto il vostro credito. Inizialmente i pagamenti elettronici si baseranno di tipi diversi di carte di credito, già utilizzate in qualche misura nel 1969. Non ora, ma la gente disporrà di carte di credito dotate di banda elettronica e quando vi avrà fatto l’abitudine si evidenzieranno i vantaggi di avere tutto concentrato in una singola carta di credito, al servizio di un unico sistema monetario, e non dovrà portarsi appresso tutta quella plastica.

SORVEGLIANZA, IMPIANTI E TELEVISORI CHE VI OSSERVANO

La fase successiva alla carta unica sarà sostituire quest’ultima con un impianto cutaneo. La carta unica potrebbe essere smarrita o rubata, creando problemi, o scambiata con qualcun altro per confondere l’identità. L’impianto cutaneo, d’altronde, non sarebbe soggetto a smarrimento o contraffazione o trasferimento ad altro soggetto, quindi voi e i vostri conti verreste identificati senza possibilità di errore. Gli impianti andrebbero collocati in qualche punto adatto; ad esempio la mano destra o la fronte. All’epoca, quando ascoltai tutto questo, non avevo dimestichezza con il Libro della Rivelazione. L’oratore disse, “Ora alcuni di voi che leggono la Bibbia vi annetteranno un significato”, ma poi escluse qualsiasi senso biblico. Si tratta solo di buon senso e di come il sistema potrebbe e dovrebbe funzionare, e non vi è alcuna necessità di cogliervi connessioni bibliche. Ribadisco, all’epoca non avevo una gran dimestichezza con il testo della Rivelazione.

Qualche tempo dopo la acquisii e il significato del discorso di Day divenne sensazionale. Non lo dimenticherò. Si menzionarono anche impianti che si sarebbero prestati a svolgere funzioni di sorveglianza emettendo radiosegnali. Un tale congegno potrebbe essere collocato sotto la cute o in un dente, come un’otturazione, cosicché fuggiaschi o altri cittadini potrebbero essere identificati tramite una determinata frequenza emessa dal rispettivo trasmettitore personale, nonché localizzati in qualsiasi luogo o momento da qualsivoglia autorità desideri scovarli, una prerogativa particolarmente utile nel caso di evasi. Si discusse ulteriormente della sorveglianza personale, tanto che “Guarderete la televisione e al contempo qualcuno vi osserverà presso una stazione di monitoraggio centrale.” Gli apparecchi televisivi saranno dotati di un dispositivo apposito per tale funzione e per essere operativi non dovranno stare accesi; inoltre, il televisore sarà utilizzabile per controllare quello che guardate; gli addetti riusciranno a sapere cosa guardate alla televisione e come reagite, mentre voi non sapreste di essere osservati mentre guardate lo schermo. In che modo potremmo far accettare alla gente tali cose all’interno della propria abitazione? Bè, gli acquirenti le compreranno assieme al televisore e inizialmente non ne saranno a conoscenza.

Questo venne descritto come quella che ora conosciamo come TV via cavo, al posto di quella con antenna. Acquistando un televisore il monitor farebbe parte del blocco e i più non avrebbero sufficienti conoscenze per capire che era lì sin dall’inizio. Il cavo rappresenterebbe quindi il mezzo per trasportare al monitor il messaggio di sorveglianza. Quando la gente scoprisse l’attivazione di tale monitoraggio sarebbe altresì ormai dipendente dalla televisione sotto vari aspetti, così come lo è oggi dal telefono. La televisione verrebbe utilizzata per effettuare acquisti senza dover uscire di casa; basterebbe accendere il televisore e selezionare il canale apposito interagendo con il negozio prescelto; potreste saltare da un luogo all’altro per scegliere un abito o un frigorifero, il che sarebbe conveniente ma vi renderebbe dipendenti dal televisore, al punto di non poter fare a meno del monitor interno.

Si discusse anche di monitor audio, nel caso le autorità desiderassero ascoltare cosa succedeva in altre stanze diverse da quella in cui c’era il televisore. A tal riguardo, “Qualsiasi cavo connesso alla vostra abitazione, ad esempio quello del telefono, potrebbe essere sfruttato a tale scopo.” Ricordo tale questione in particolare poiché coincise con la fase finale della presentazione e mentre ce ne stavamo andando dal luogo del convegno dissi a un mio collega qualcosa in merito al fatto di andarmene a casa e strappare tutti i fili, salvo che sapevo di non poter tirare avanti senza telefono; il collega sembrava inebetito. Ora ritengo che egli non ricordi nemmeno di cosa parlammo o cosa ascoltammo all’epoca, perché glielo ho chiesto; ma in quel momento sembrava stordito. Si menzionò il fatto che prima di attuare tutte le modifiche inerenti al monitoraggio elettronico si sarebbero visti ovunque furgoni di servizio, con addetti a lavorare sui cavi e posizionare quelli nuovi. Questa attività rappresentava il modo in cui coloro a conoscenza della faccenda avrebbero saputo come procedevano le cose.

PROPRIETÀ DELL’ABITAZIONE COME RETAGGIO DEL PASSATO

La casa di proprietà diventerà un retaggio del passato. I costi delle abitazioni e dei mutui diverranno gradualmente così elevati che i più non potranno permetterseli. Coloro che già possedevano la propria abitazione avranno la facoltà di tenerla ma, col passare degli anni, per i giovani sarà sempre più difficile acquistare un casa. I giovani diventeranno in misura sempre maggiore inquilini in affitto, in particolare in appartamenti e condomini. In numero sempre più consistente le case resteranno invendute e sfitte; le persone non potranno permettersele, ma i prezzi non scenderanno. Verrebbe giustamente da pensare, casa sfitta, prezzo in ribasso, la gente acquista. Tuttavia vi furono alcune dichiarazioni indicanti che i prezzi verrebbero mantenuti elevati nonostante la grande disponibilità, in modo da paralizzare il mercato. La gente non riuscirebbe ad acquistare queste case e gradualmente una fetta sempre più consistente della popolazione si ritroverebbe costretta in piccoli appartamenti, non in grado di ospitare molti bambini. Poi, con la diminuzione dei proprietari di abitazioni, questi diventerebbero una minoranza. Costoro non riscuoterebbero alcuna simpatia da parte della maggioranza insediata in appartamenti, quindi le case di proprietà verrebbero sottratte/pignorate a causa di tasse sempre più elevate o altri regolamenti che risulterebbero deleteri per la proprietà e accettabili dalla maggioranza. Infine, alla gente verrebbe assegnato lo spazio in cui abitare, dove sarebbe comune convivere con individui estranei alla propria famiglia. Questo tramite il non sapere fino a che punto fidarsi potersi fidare di qualcuno. Tutto ricadrebbe sotto il controllo di un’autorità centrale per gli alloggi. Tenetelo presente nel 1990 quando vi chiederanno, “Quante stanze da letto ci sono nella sua abitazione? Quanti bagni? Dispone di una stanza per i giochi?” Queste informazioni sono personali e in base alla Costituzione vigente non rivestono alcun interesse per il governo. Tuttavia ve le richiederanno, quindi deciderete se e in che modo fornirle/come replicare.

AVVENTO DEL SISTEMA TOTALITARIO GLOBALE

Quando il novo sistema prenderà il sopravvento si prevede che i cittadini sottoscrivano un documento di fedeltà, indicando di non avere riserve o remore rispetto al vecchio sistema. “Non vi sarà spazio alcuno”, disse il Dr Day, “per coloro che non saranno d’accordo. Non possiamo permetterci tal genere di individui ingombranti, che quindi verranno trasferiti in luoghi appositi”, e qui non rammento le parole esatte, tuttavia trassi la conclusione che in questi luoghi appositi dove sarebbero stati condotti non sarebbero sopravvissuti a lungo. Forse Day disse qualcosa del tipo “eliminati con umanità”, ma non ricordo con precisione, solo l’impressione che il sistema non li avrebbe sostenuti se costoro non si fossero adeguati al sistema stesso; l’unica alternativa sarebbe stata la morte.

In tale contesto Day disse che non vi sarebbero martiri. Nel sentire tale affermazione inizialmente pensai che intendesse dire che non sarebbero state uccise persone, ma con il procedere della trattazione in realtà voleva dire che non sarebbero state uccise o tolte di mezzo in modo tale da servire come ispirazione ad altri, come accade con i martiri. Dichiarò piuttosto qualcosa del tipo, “La gente si limiterà a scomparire.” Propongo qui alla fine solo alcuni ulteriori spunti che ho scordato di inserire dove sarebbero più appropriati. Day affermò che probabilmente l’insediamento del nuovo sistema sarebbe avvenuto in un fine settimana d’inverno. Il venerdì sera si sarebbero interrotte le attività lavorative e il lunedì mattina vi sarebbe stato l’annuncio dell’insediamento del nuovo sistema.

Durante il processo di preparazione degli Stati Uniti a tali cambiamenti tutti sarebbero più impegnati, con minor tempo libero e minori opportunità di guardarsi intorno e constatare cosa sta accadendo. Inoltre, vi sarebbero ulteriori cambiamenti e difficoltà a tutelare i propri investimenti, i cui strumenti cambierebbero. I tassi d’interesse si modificherebbero in modo tale rendere arduo preservare quanto avevate già guadagnato. Interessante la questione automobili: sembrerebbe che ne esistano numerose varietà, ma a un sguardo più attento risulterebbe una grande reiterazione; verrebbero rese esteriormente diverse con cromature, copricerchi e simili, ma esaminando con attenzione si vedrebbe la medesima automobile fabbricata da più di un produttore.

Tale questione mi è saltata all’occhio quando mi trovavo in parcheggio e ho visto una piccola Ford - non ricordo il modello - e un’utilitaria giapponese, identiche salvo una serie di particolari quali il numero di fori nel copricerchio, le cromature attorno alla lamiera e la forma della griglia. A un esame più attento però, le componenti fondamentali risultavano identiche. Casualmente erano parcheggiate una di fianco all’altra, hanno attirato la mia attenzione e fatto riaffiorare alla memoria quanto esposto molti anni fa. Sto finendo il nastro e devo affrettarmi. Riassumendo, rilevo tutte le questioni esposte da un individuo in una specifica occasione e inerenti a così diverse imprese umane; quindi osservo come molte di tali previsioni si siano di fatto avverate. Intendendo i cambiamenti realizzati fra allora e adesso [1969 - 1988] e quelli pianificati per il futuro, credo sia innegabile che si tratta di un processo controllato e che esiste una cospirazione.
Il quesito che si pone a questo punto è cosa fare. Penso che per prima cosa dobbiamo riporre la nostra fede in Dio, pregare e chiedere la sua guida. In secondo luogo, fare quel che ci riesce per informare altri quanto più possibile, quanto più suscita il loro potenziale interesse. Alcuni se ne disinteressano, impegnati a perseguire i propri personali obiettivi. Tuttavia ritengo che dovremmo cercare di informare per quanto possibile tutti gli individui potenzialmente interessati, quindi riporre nuovamente la nostra fede in Dio e pregare costantemente per avere la sua guida e il coraggio di accettare quel che potremmo trovarci ad affrontare nel prossimo futuro. Invece di accettare la pace e la giustizia di cui sentiamo parlare così tanto di questi tempi - si tratta di un cliché! - insistiamo su libertà e giustizia per tutti.

Fonte originale: Rense. Traduzione in italiano di Rick Bosco per Nexus.

JohnTitor
Inviato: 5/11/2014 18:37  Aggiornato: 5/11/2014 18:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
SCUOLE COME PERNO DELLA COMUNITÀ

Renzi ha detto che le scuole devono essere sempre aperte al servizio della comunità.
Mi sembra che il programma M5S non sia distante da questo manifesto al pari del programma di Obama.
Monti disse che le scuole dovevano rimanere aperte anche d'estate con altri compiti.

polaris
Inviato: 5/11/2014 18:43  Aggiornato: 5/11/2014 18:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Queste dichiarazioni vanno messe accanto a La cospirazione aperta di H. G. Wells e Tragedy and Hope di Carroll Quigley.

Molto interessante.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Red_Max
Inviato: 5/11/2014 18:56  Aggiornato: 5/11/2014 18:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Casaleggio chi?
Più che altro vorrei capire il senso di quella riunione, cioè il dr. Richard Day spiegava il cambiamento e gli altri stavano lì a ricevere istruzioni perchè dovevano contribuire a realizzare il progetto, o era solo a titolo informativo, cioè "abbiamo deciso di fare così, sappiatevi regolare"...
Perchè altrimenti quella riunione avrebbe dovuto essere molto movimentata...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
peonia
Inviato: 5/11/2014 19:03  Aggiornato: 5/11/2014 19:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
CASPITA, E' UNA BOMBA!
TUTTO PIANIFICATO E IN MASSIMA PARTE REALIZZATO... ABBIAMO SOLO INTRALCIATO UN PO' I PIANI E RITARDATO....(FORSE E' PER QUESTO CHE ORA LAVORANO ALACREMENTE E ALLO SCOPERTO QUASI!)

ALTRO CHE COMPLOTTO......UN COMPLOTTONE!!!!!!
MANDIAMOLO AL CICAP.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Oikle
Inviato: 5/11/2014 19:53  Aggiornato: 5/11/2014 19:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/11/2013
Da:
Inviati: 72
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...

Slobbysta
Inviato: 5/11/2014 20:08  Aggiornato: 5/11/2014 20:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Anni fa (tanti) avevo un prof di comunicazione rivoluzionario che già ci parlava di televisori che ci controlleranno...e anche di peggio!

Beh un bel malloppo...l'ho spilucchiato (spiluccato?) .. troppo lungo..ma direi abb. completo...

Mancherà qualcosa...magari di più raffinato...ma sostanzialmente siamo nella direzione...

...ci son cose ridicole come la casa di proprietà meno appetibile e più affitti! che io non citerei neppure, e altre ingenuità che sono un evidente conseguenza di manovre duttili al fine di controbilanciare imprevisti e non certo pianificazioni..sarebbe un'involuzione..

..il film stupido IN TIME è già più prossimo alla metafora del: Cosa ci accadrà..QUI vedo paradossalmente un TROPPO...rischiando di esser felici se si avvera solo la metà....ECCO IL RISCHIO DI LEGGERE QUESTE POLTIGLIE DI: al lupo al lupo! Dove dapprima condividi tutto...ma poi ti chiedi se veramente i "manipolatori" scrivendo una fiaba, sanno davvero fare una guerra!

Questo testo, che sembra una svolta alla civiltà, è scritto senza nessun contrappeso e a me o non convince oppure mi sembra una passeggiata annullarlo così come viene presentato....già il controllo totale VIA INTERNET è in fase di elaborazione...DELLA SERIE ancora non si sa.. ..e la nanotecnologia?

...tutto in stile ebola..un bluff evidente, vista l'Africa già è in ginocchio...India/Cina sarebbe già più logico...

TECNICA DI TENSIONE...e visto che siam tutti al limite sopportabile..ci son due strade...la prima son questi articoli...la seconda è dire BASTA..SENZA AVER BISOGNO DI VEDER CHE FANNO GLI ALTRI...

SLOBBANDO

Maksi
Inviato: 5/11/2014 21:21  Aggiornato: 5/11/2014 21:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Gli anni sessanta sono stati fondamentali per attivare la pianificazione sistematica delle strategie e dei piani escogitati gia' parecchio tempo prima (per esempio: Protocolli). Quello che ha permesso questo balzo decisivo fu'il Concilio Vaticano II, che ratifico' l'unione tra Chiesa, marxismo e capitalismo. Fu' la sintesi che la massoneria inseguiva da sempre, ovvero: il Progresso ultimo, quello totatle e totalitario, rapresentato dalla Pax Judaica. Da li' potevano manifestarsi culturalmente appertamente, ed infatti da li' a poco inizio' la "rivoluzione culturale", dalla quale nasce tutta l'"allegra" politica odierna. Da la' nasce anche la rapresentazione positiva del Nuovo Ordine Mondiale, promosso come una societa' globale, libera da tutti i vincoli delle eta' storiche precedenti: individui tutti uguali (comunismo), ma individualmente al massimo delle proprie capacita' psico-fisiche (transumanesimo), con una realta' espansa (virtualita') e spiritualmente integrati nella "coscienza universale" o Uno, guidati dai "fratelli cosmici" (new age). E' tutto un inganno, ovviamente. Di contro hanno ideato un NWO negativo (campi di concentramento, eliminazioni delle liberta fondamentali, epidemie, torture, guerre...), proprio per promuovere quello "positivo" (film alla Matrix, V per Vendetta sono promossi allo scopo). In realta' molte delle strategie sopra esposte nell'articolo sono promosse da gente comune che crede nella religione progressista - un mix di marxismo, cristianesimo e illuminismo... l'apoteosi della modernita'. Fin quando ci sara' chi credera' in questo dogma non avranno molto da temere, almeno che non ci sia un risveglio spirituale VERO. E' successo alcune volte, ma poi viene identificato come un Male Assoluto e quindi la gente ripudia tale scelta per non essere emarginata o peggio. Il dogma olocaustico e' poi il bastione che blocca ogni velleita' di risveglio, anche quella piu' determinata. Di fatto e' come negare il sacrificio di Cristo.

Comunque, questo NWO non e' progettato strettamente da umani... loro sono solo gli attuatori.

Eritreo
Inviato: 5/11/2014 21:28  Aggiornato: 5/11/2014 21:28
So tutto
Iscritto: 14/5/2013
Da:
Inviati: 6
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Nella parte sulla religione il narratore dice: <<Chi parla è un ateo convinto>>

poi nel finale lo stesso narratore (mi pare) afferma: <<Il quesito che si pone a questo punto è cosa fare. Penso che per prima cosa dobbiamo riporre la nostra fede in Dio, pregare e chiedere la sua guida.>>

?

bho

Triac
Inviato: 5/11/2014 22:27  Aggiornato: 5/11/2014 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/6/2009
Da:
Inviati: 89
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
CONTENUTI * ESISTONO UN POTERE, UNA FORZA O UN GRUPPO DI UOMINI CHE ORGANIZZANO E REINDIRIZZANO IL CAMBIAMENTO? * ORA TUTTO È IN ORDINE E NESSUNO PUÓ FERMARCI * LA POPOLAZIONE DOVRÀ ABITUARSI AL CAMBIAMENTO * GLI OBIETTIVI REALI E GLI OBIETTIVI DICHIARATI * CONTROLLO DEMOGRAFICO * AUTORIZZAZIONE AD AVERE FIGLI * REINDIRIZZARE LA FINALITÀ DEL SESSO * CONTRACCEZIONE GLOBALMENTE DISPONIBILE PER TUTTI * EDUCAZIONE SESSUALE COME STRUMENTO DI GOVERNO MONDIALE * ABORTO FINANZIATO A LIVELLO FISCALE COME CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE * FAVORIRE L’OMOSESSUALITÀ * TECNOLOGIA * DIMINUZIONE DELL’IMPORTANZA DELLE FAMIGLIE * EUTANASIA E ‘PILLOLA DELLA DIPARTITA’ * LIMITARE L’ACCESSO A VISITE MEDICHE ACCESSIBILI * PIANIFICARE IL CONTROLLO SULLA MEDICINA * ELIMINAZIONE DEI MEDICI PRIVATI * NUOVA DIFFICOLTÀ DI DIAGNOSI E MALATTIE INCURABILI * SOPPRESSIONE DELLE CURE ANTICANCRO COME METODO DI CONTROLLO DEMOGRAFICO * INDUZIONE DI ATTACCHI CARDIACI COME FORMA DI ASSASSINIO * EDUCAZIONE COME STRUMENTO PER ACCELERARE L’INSORGENZA DELLA PUBERTÀ ED EVOLUZIONE * FUSIONE DI TUTTE LE RELIGIONI, LE VECCHIE RELIGIONI DOVRANNO SCOMPARIRE * MODIFICA DELLA BIBBIA TRAMITE REVISIONI DELLE PAROLE CHIAVE * LE CHIESE CI AIUTERANNO * RISTRUTTURAZIONE DELL’ISTRUZIONE COME METODO DI INDOTTRINAMENTO * PIÚ TEMPO TRASCORSO A SCUOLA, MA GLI ALLIEVI NON IMPARERANNO NULLA * CONTROLLO SU CHI HA ACCESSO ALLE INFORMAZIONI * SCUOLE COME PERNO DELLA COMUNITÀ * I LIBRI SCOMPARIRANNO DALLE BIBLIOTECHE * MODIFICA DELLE LEGGI * INCORAGGIAMENTO ALL’ABUSO DI DROGHE ONDE CREARE UN’ATMOSFERA DA GIUNGLA * ABUSO DI ALCOLICI * LIMITAZIONE DEI VIAGGI * NECESSITÀ DI PIÚ CARCERI E UTILIZZO DEGLI OSPEDALI COME PRIGIONI * FINE DELLA SICUREZZA * CRIMINALITÀ IMPIEGATA PER GESTIRE LA SOCIETÀ * RIDUZIONE DELLA PREMINENZA INDUSTRIALE STATUNITENSE * SPOSTAMENTO DI POPOLAZIONI ED ECONOMIE - RIMOZIONE DELLE RADICI SOCIALI * SPORT COME STRUMENTO DEL CAMBIAMENTO SOCIALE * SESSO E VIOLENZA INCULCATI TRAMITE SPETTACOLI DI INTRATTENIMENTO * LIMITAZIONI DEI VIAGGI E DOCUMENTI DI IDENTITÀ IMPIANTATI * CONTROLLO ALIMENTARE * CONTROLLO METEOROLOGICO * CONOSCERE LE REAZIONI DELLA POPOLAZIONE - INDURLA A FARE QUEL CHE SI DESIDERA * RICERCA SCIENTIFICA FALSIFICATA * TERRORISMO * CONTROLLO FINANZIARIO * SORVEGLIANZA, IMPIANTI E TELEVISORI CHE VI OSSERVANO * PROPRIETÀ DELL’ABITAZIONE COME RETAGGIO DEL PASSATO * AVVENTO DEL SISTEMA TOTALITARIO GLOBALE



Centrato tutto, manca solo l'ultima riga e la cancellazione delle religioni, e noi qui a discutere su un forum, roba da prendere i forconi e farla finita con questa gente.
Cosa stiamo aspettando? che si realizzi l'ultima parte?

redribbon
Inviato: 5/11/2014 23:59  Aggiornato: 5/11/2014 23:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Red_Max Inviato: 5/11/2014 18:56:31
Più che altro vorrei capire il senso di quella riunione,


Mi associo al dubbio:
perchè un pediatra "insider" avrebbe sentito il bisogno di rivelare i piani del NWO?
Aveva lui stesso dei dubbi su quelle diaboliche direttive (molte delle quali oggi attuate!) ?
Dopo tutto lui era un pediatra e per sensibilità e formazione avrebbe dovuto rigettare parte di quella robaccia.
Cosa sperava di provocare parlando ad una platea di colleghi?
Un fermento di idee che gli chiarisse i termini della questione?
O solo qualcuno che gli dicesse "ma che minchiate vai dicendo? Ma ti sei rimbecillito?"


p.s.: i libri non ci sono mica riusciti a toglierli dalle biblioteche ,
per esempio, chiunque può trovare e leggersi i libri di Noam Chomsky
anche se tra tv e pc c'è sempre meno tempo (e voglia) di leggersi i libri

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
oniram
Inviato: 6/11/2014 2:52  Aggiornato: 6/11/2014 2:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Anche, e soprattutto:

Cosa aveva a che fare un pediatra con i poteri forti che potevano aver stilato quel programma? Come poteva averne una conoscenza così dettagliata?
Come sapeva, ad esempio, delle cure per il cancro occultate al Rockfeller Institute?

E a quale fine lo avrebbe divulgato?

Comunque, molto di quello che dice mi pare oggi saldamente realizzato, a parte alcuni particolari che possono essere stati "cambiati in corsa" nel corso degli anni, per adattarsi ad eventi non previsti.

Brrrr.....

jpatrick
Inviato: 6/11/2014 7:06  Aggiornato: 6/11/2014 7:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/7/2014
Da:
Inviati: 169
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Fritz Lang regista tedesco (1890-1976) aveva realizzato "Metropolis" nel 1927 emostrando un futuro meccanizzato, con un gruppo che dirige tutto questo, sfruttando le pulsioni sessuali per manipolare le persone. Fritz Lang fu scelto, dal ministro della propaganda nazista Goebbels, come regista del III ° Reich. Lang dice a Goebbels che era ebreo e Goebbels rispose che siamo noi a decidere chi è ebreo. Lang emigrò in America.

peonia
Inviato: 6/11/2014 9:02  Aggiornato: 6/11/2014 9:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
solo una piccola nota, ieri ho condiviso su FB questo articolo, per ben tre volte, ma nessun commento....alla fine della giornata ho chiesto se lo avessero ricevuto, anche se non letto, e la risposta è stata no! Non solo, ma un mio amico che se lo è andato a cercare nel mio diario, l'ha trovato indietro fra gli altri di 23 ore prima...
Oggi ho rimesso solo in punti...(forse senza link al sito oscurano meno.... ) dicendo che se sono interessati ad approfondire gli metto direttamete il link sul loro diario!
che lotta......

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 6/11/2014 9:49  Aggiornato: 6/11/2014 9:49
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
MAKSI: "Comunque, questo NWO non e' progettato strettamente da umani... loro sono solo gli attuatori."

Bingo!

***

REDRIBBON: "perchè un pediatra "insider" avrebbe sentito il bisogno di rivelare i piani del NWO? "

Per lo stesso motivo per cui un teologlo sente il bisogno di denunciare la menzogna dell'11 settembre.

Il mestiere che fai non c'entra nulla con gli imperativi morali.

***

PEONIA sei eroica. Sulle barricate 24/7.

Vmagic
Inviato: 6/11/2014 10:10  Aggiornato: 6/11/2014 10:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Caro "webmaster", visto che ormai in molti la si sa, è possibile uno sviluppo più approfondito sul "Bingo" di cui qui sopra nell'ultimo suo commento? Grazie Massimo!!!

Giano
Inviato: 6/11/2014 10:18  Aggiornato: 6/11/2014 10:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
"Non passerà inosservato il bollettino autunnale della parrocchia di Rivarolo. “Merito” di un articolo, a firma della professoressa Cristina Zaccanti (insegnante del liceo Botta di Ivrea) che sta scatenando reazioni a livello nazionale. L’articolo, infatti, contiene affermazioni quantomeno “pesanti” sugli omosessuali. Anche opinabili, dal momento che si citano fonti scientifiche che non sono propriamente vangeli. (...)
O ancora le parti che riguardano l’Organizzazione Mondiale della Sanità (che favorirebbe la masturbazione nella scuola materna ndr) e la somministrazione di ormoni ai bambini «per ritardarne la crescita e orientarli all’omosessualità»"

A fine articolo le tre pagine del pezzo della prof.

Complottista!

terralibera
Inviato: 6/11/2014 10:25  Aggiornato: 6/11/2014 10:26
So tutto
Iscritto: 9/8/2014
Da:
Inviati: 20
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
A MAKSI: e chi ci sarebbe realmente dietro?

Antdbnkrs
Inviato: 6/11/2014 10:49  Aggiornato: 6/11/2014 10:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
ALTRO CHE COMPLOTTO......UN COMPLOTTONE!!!!!! MANDIAMOLO AL CICAP.....

Non ti preoccupare che LORO (avrei voluto definirli idioti disinformatori ma poi Massimo mi cancella il commento ) ci leggono spesso

Antdbnkrs
Inviato: 6/11/2014 10:53  Aggiornato: 6/11/2014 11:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
A MAKSI: e chi ci sarebbe realmente dietro?

Secondo me,Maksi,Massimo e credo molti altri ci sono i diversamente terrestri

peonia
Inviato: 6/11/2014 11:20  Aggiornato: 6/11/2014 11:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@ Massimo
grazie , non ho capito 24/7.....ma se è il tempo direi 18/24.... 6 ore le dormo...

@antdbkrs

ero ironica....lo so che ci monitorano 24/24.....hahah

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Antdbnkrs
Inviato: 6/11/2014 11:29  Aggiornato: 6/11/2014 11:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
non ho capito 24/7.....

24 ore su 24 e 7 giorni su 7 ... quindi un altro modo per dire SEMPRE

peonia
Inviato: 6/11/2014 11:35  Aggiornato: 6/11/2014 11:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
ah già! grazie, constato che oltre ad essere eroica, sono pure un po' rincoglionita....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Nomit
Inviato: 6/11/2014 11:38  Aggiornato: 6/11/2014 11:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
FAVORIRE L’OMOSESSUALITÀ


Il paragrafo sotto questo titolo non parla di "favorire" l'omosessualità.

Citazione:
Stando a quanto dichiarato, “Le persone avranno il permesso di essere omosessuali”. Non dovranno nascondersi. Inoltre, gli anziani verranno incoraggiati a mantenere una vita sessuale attiva sino a tarda età, al limite delle loro possibilità. Chiunque potrà far sesso, comunque gli vada a genio. Tutto è lecito. Questo era il tenore della discussione. Inoltre, ricordo di aver pensato “Quanto è tracotante questo individuo, o chiunque egli rappresenti, per concepire di poter concedere o negare alle persone l’autorizzazione a fare determinate cose!” Nondimeno la terminologia impiegata era quella descritta. A tale riguardo si parlò del vestiario [...]

viviana50
Inviato: 6/11/2014 12:00  Aggiornato: 6/11/2014 12:00
So tutto
Iscritto: 19/10/2014
Da:
Inviati: 15
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Stavo cercando il luogo idoneo dove poter inserire le mie osservazioni e domande sulla teoria no-planes e mi sono imbattuta in questo:

(cit.)
E' proibito aprire altri thread sulla teoria no-planes senza il mio permesso.

Secondo me la questione è apertissima e susciterebbe molto interesse.
A parte che non riesco a comprendere l'avversione che sia ha nei confronti di questo argomento, dove è possibile - se È possibile - trattarlo?

Nomit
Inviato: 6/11/2014 12:07  Aggiornato: 6/11/2014 16:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
REINDIRIZZARE LA FINALITÀ DEL SESSO

Naturalmente, la fase successiva al controllo demografico era il sesso. Il Dr. Day disse che il sesso va separato dalla riproduzione
E' chi sostiene che il sesso debba servire solo o principalmente per la riproduzione che cerca di reindirizzarne le finalità: questa visione del sesso è corretta per i funghi, i licheni, le alghe azzurre, i lombrichi, ma non certo per gli esseri umani, per cui è evidente che il sesso è per natura in gran parte scollegato alla riproduzione e più legato ai legami affettivi, ai sentimenti, al piacere e forse anche a qualcos'altro.

E' come dire che non bisognerebbe creare arte o discutere su internet perché in natura il cervello serve solo alla sopravvivenza: è vero per i roditori, non è vero per l'uomo.

Quindi gli alieni-NWO non hanno reindirizzato niente, è sempre stato così! Per cui non credo che queste frasi siano davvero state dette. Mi sembrano cose scritte dagli internettari di oggi, così come quella di "favorire l'omosessualità", il cui paragrafo dice solo di non proibirla. In questi ultimi mesi sul web (almeno in italiano) c'è stata una grande produzione di notizie da parte di siti cattolici che cercano di creare allarme verso la libertà sessuale e l'omosessualità, accostandole in continuazione alla *********. Credo che il testo sia stato modificato in questo senso ah no, scusate, ho visto adesso che c'è il link alla registrazione originale.

terralibera
Inviato: 6/11/2014 12:14  Aggiornato: 6/11/2014 12:14
So tutto
Iscritto: 9/8/2014
Da:
Inviati: 20
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Da dove deriva la convinzione che il NWO non sia gestito da soli umani?

Redazione
Inviato: 6/11/2014 12:29  Aggiornato: 6/11/2014 12:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
VMAGIC: "Caro "webmaster", visto che ormai in molti la si sa, è possibile uno sviluppo più approfondito sul "Bingo" di cui qui sopra".

Purtroppo no, altrimenti "gli altri" mi massacrano. Chi ha orecchie...

***

VIVIANA: L'argomento no planes è già stato trattato sul sito in modo esaustivo. Se hai NUOVI argomenti da proporre scrivi un articolo e lo pubblichiamo. Altrimenti leggi quello che è già stato scritto e non rompere più i coglioni.

Spero di essere stato chiaro, nel tuo stesso interesse. E' l'ultimo avviso.

peonia
Inviato: 6/11/2014 12:30  Aggiornato: 6/11/2014 12:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@Nomit

questo tasto è dolente... ma se tu non riesci a cogliere oltre le parole, che magari contrastano... i fatti e le evidenze, nessuno potrà convincerti che è in atto qualcosa che secondo me va oltre ...molto oltre....e che la religione non c'entra nulla...e se ti leggi i vari punti, capisci che tutto è correlato...
ma il ns cervello lavora a scomparti....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
viviana50
Inviato: 6/11/2014 12:50  Aggiornato: 6/11/2014 12:50
So tutto
Iscritto: 19/10/2014
Da:
Inviati: 15
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Finesse!

Ma questo sito non era un posto…

… aperto a tutti, e qui tutte le idee godono dello stesso diritto di asilo, indipendentemente dalla posizione politica o da pregiudizi altrui. Lo spazio di espressione è garantito a tutti: sta poi all'utente difendere e far valere di volta in volta le proprie idee, all'interno delle noste regole e nel pieno rispetto delle idee altrui.

TUTTE LE REGOLE CHE SEGUONO HANNO COME UNICO SCOPO QUELLO DI PERMETTERE IL LIBERO SCAMBIO DELLE IDEE, EVITANDO E RIMUOVENDO TUTTO CIO' CHE POSSA IN QUALUNQUE MODO OSTACOLARLO.


COME COMPORTARSI

Il principio su cui si basa luogocomune è "qui si discutono le idee e non le persone". Da questo deriva che siano rigorosamente da evitare:

1 - I commenti provocatori, anche se generici.

2 - I commenti ad personam. In questa categoria rientrano TUTTI i commenti che implichino un QUALUNQUE giudizio personale sull'interlocutore. Un valido criterio per stabilire che cosa sia da evitare è: TUTTO CIO' CHE POSSA CREARE NELL'ALTRO UN RISENTIMENTO PERSONALE.
Nel dubbio astenersi.

Antdbnkrs
Inviato: 6/11/2014 12:59  Aggiornato: 6/11/2014 13:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Ma questo sito non era un posto…… aperto a tutti,

All'inizio pensavo che Massimo avesse qualcosa di personale con te... ma adesso ho capito che sbagliavo! Si vede lontano 1 km che a te non te ne frega niente di "NO PLANES" e vuoi solo rompere le palle altrimenti non scriveresti sempre le stesse cose. Come ha gia' detto Massimo: "O hai qualcosa di nuovo sulla teoria NO PLANES" oppure scrivi altri commenti su altri argomenti o è meglio che vai a scrivere in altri siti perché qui non servi a niente...

Slobbysta
Inviato: 6/11/2014 13:03  Aggiornato: 6/11/2014 13:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Bene...io non ho mai escluso la presenza di extraterrestri...penso che l'uomo sia un loro esperimento...forse perché le caratteristiche umane sono più resistenti qui sulla terra, di un corpo (il loro) non concepito QUI...e da questo potrebbe nascere una collaborazione...

...potremmo scambiar per alieno invece, un esperimento nostro: un super essere che ingloba specifiche animali e una selezione di cellule cerebrali con più caratteristiche...chissà!

Beh se ci sta dietro un extraterrestre a tutto ciò ...con queste procedure semi-zoppe e gratuite...non "siamo" così fottuti..ci sta un deficiente o peggio un Alieno Scartato dai suoi simili...

Ma il discorso BASE, (E VALE ANCHE PER LE SCIE CHIMICHE) è il perché di una collaborazione?
Cosa induce tutti quei piloti a farlo quando la cosa colpisce loro medesimi? Cosa induce i "militari" a non "disertare" e spifferare...un chip nel cervello? Un lavaggio?...ci son cose affrontate, pure in questo articolo, con una visione NON TROPPO INTELLIGENTE e lungimirante in stile poltiglia, che non sono certo frutto di una mente abituata a comandare...ma suona, se non disperata, malata di cinismo...

...e nessuno certamente si nutre con la sofferenza altrui...anche perché il modo di soffrire non è un solo prodotto DOC..e non sarebbe riconoscibile come stabile...

Quel BINGO! Di Massimo...deve esser supportato non solo da impressioni...altrimenti sarebbe di rigore aggiungerci un: POTREBBE ESSER bingo...o tacere addirittura, evitando la logica CURIOSITÀ e logiche non risposte coadiuvate da un ad es.: NON SIETE ANCORA PRONTI o quel altrimenti mi massacrano...TANTO TI SEI "SBILANCITO" ..forse è peggio evitar di argomentare il tuo bingo...che far tombola..

..e sperando che non sia davvero un Bmovie come questo: http://www.youtube.com/watch?v=iYPT6oKoKyc&feature=youtube_gdata_player


Slobbando

stacchio
Inviato: 6/11/2014 13:09  Aggiornato: 6/11/2014 13:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/8/2011
Da:
Inviati: 178
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Leggendo il capitoletto dedicato ai modi per "far passare la voglia" agli anziani mi sono venute in mente tutte le varie riforme delle pensioni che negli ultimi vent'anni (quindi dopo il rilascio di quest'intervista) sono state attuate (e che, ad essere precisi, stanno ancora venendo attuate) più o meno in tutta Europa.

Anche qui a volerci mettere tutta la buona volontà e rimanere scettici le coincidenze sono un pò troppe.

stacchio
Inviato: 6/11/2014 13:12  Aggiornato: 6/11/2014 13:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/8/2011
Da:
Inviati: 178
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Purtroppo no, altrimenti "gli altri" mi massacrano. Chi ha orecchie...


E tu mandali aff..., anzi no, nella terra cava se no ti danno pure dello zotico.



Decalagon
Inviato: 6/11/2014 13:14  Aggiornato: 6/11/2014 13:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@viviana50: Citazione:
Finesse!

Ma questo sito non era un posto…

… aperto a tutti, e qui tutte le idee godono dello stesso diritto di asilo, indipendentemente dalla posizione politica o da pregiudizi altrui. Lo spazio di espressione è garantito a tutti: sta poi all'utente difendere e far valere di volta in volta le proprie idee, all'interno delle noste regole e nel pieno rispetto delle idee altrui.

TUTTE LE REGOLE CHE SEGUONO HANNO COME UNICO SCOPO QUELLO DI PERMETTERE IL LIBERO SCAMBIO DELLE IDEE, EVITANDO E RIMUOVENDO TUTTO CIO' CHE POSSA IN QUALUNQUE MODO OSTACOLARLO.


COME COMPORTARSI

Il principio su cui si basa luogocomune è "qui si discutono le idee e non le persone". Da questo deriva che siano rigorosamente da evitare:

1 - I commenti provocatori, anche se generici.

2 - I commenti ad personam. In questa categoria rientrano TUTTI i commenti che implichino un QUALUNQUE giudizio personale sull'interlocutore. Un valido criterio per stabilire che cosa sia da evitare è: TUTTO CIO' CHE POSSA CREARE NELL'ALTRO UN RISENTIMENTO PERSONALE.
Nel dubbio astenersi.


Infatti i no-planers hanno avuto spazio sufficiente dove hanno avuto la possibilità, IN QUESTI ULTIMI ANNI, di potersi confrontare sul sito portando le loro opinioni e le loro osservazioni sulle tesi che sostengono. Il libero scambio di idee c'è stato, e continua ad esserci dato che lo stesso webmaster ti ha chiesto di usare il forum per proporre ARGOMENTI NUOVI (perché sul resto è già stato detto tutto e non c'è più niente da aggiungere) sulla teoria che proponi, non ti ha vietato di discuterne.

Ma se sei qui per trollare continuando a riproporre la teoria no-plane in home su argomenti che non c'entrano nulla, portando le discussioni fuori dai binari, allora ti ricordo che nelle stesse regole che hai citato c'è scritto che sono da evitare i commenti provocatori, anche se generici.

Quindi ti invito anche io (per l'ennesima volta), ad aprire questa discussione in forum o ad usarne una già esistente per portare ELEMENTI NUOVI in modo tale che se ne possa eventualmente discutere.

Se vuoi replicare non farlo qui, ma mandami un PM o fallo in forum.
Grazie.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Merio
Inviato: 6/11/2014 13:31  Aggiornato: 6/11/2014 13:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Comunque, questo NWO non e' progettato strettamente da umani... loro sono solo gli attuatori.


Diamo per scontato sia così.

Li possiamo far fuori con metodi tradizionali gli ideatori veri, oppure la faccenda è un po' più complicata del previsto ?

EDIT

Redazzucco aveva già accennato a questo aspetto un bel po' di tempo fa.

Mi ricordavo un suo post in cui lui affermava che avendo in passato parlato con uno , forse più top researcher della questione "alieni", quello che ne traspariva era che a gestire le cose ai piani alti non c'erano proprio entità umane.

Mi ricordo bene Webmaster ?

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
metodico
Inviato: 6/11/2014 13:39  Aggiornato: 6/11/2014 13:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2013
Da: bologna
Inviati: 55
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
penso che l'azione di utenti come questi rappresenti il tentativo di "contenimento" delle potenzialità che luogocomune offre ai nuovi lettori, iscritti e non iscritti

un metodo diciamo "a bassa intensità", con diversivi per creare confusione, che quindi deve investire il maggior numero di discussioni possibile

sono passati i tempi in cui dicevano che gli spruzzi di metallo fuso erano alluminio di copertura delle torri,
o quando bastava fare finta che il l'edificio 7 non fosse mai esistito per non dover spiegare il collasso simmetrico alla velocità di caduta libera

ora abbiamo 30 secondi concessi in tv alle idee alternative, anticipate da 2 minuti di un classico servizio che mischia dan brown, alieni, demonio, ecc

viviana50
Inviato: 6/11/2014 13:47  Aggiornato: 6/11/2014 14:13
So tutto
Iscritto: 19/10/2014
Da:
Inviati: 15
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@ Decalagon

Mi puoi indicare esattamente dove è il forum dove poter discutere senza essere tacciata di o.t., visto che che il thread sulla teoria no-planes è stato chiuso e che:

(cit.)
E' proibito aprire altri thread sulla teoria no-planes senza il mio permesso.

?

metodico
Inviato: 6/11/2014 14:06  Aggiornato: 6/11/2014 14:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2013
Da: bologna
Inviati: 55
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
una riflessione più inerente al topic:

mi sono riproposto di cercare qualche discussione sul forum o in homepage dove il tema CONTROLLO DEMOGRAFICO sia trattato in modo disgiunto dai punti cardine del NWO

se qualcuno ha un link sotto mano, non disdegno un po' di pappa pronta

secondo voi non sarebbe opportuna una discussione internazionale e alla luce del sole riguardante la riduzione della popolazione?
o preferiamo che i conflitti mondiali, le sterilizzazioni forzate, la infertilità indotta dall'inquinamento facciano il lavoro sporco?

Pyter
Inviato: 6/11/2014 14:23  Aggiornato: 6/11/2014 14:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Decalagon
Inviato: 6/11/2014 14:38  Aggiornato: 6/11/2014 14:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
@ Decalagon

Mi puoi indicare esattamente dove è il forum dove poter discutere senza essere tacciata di o.t., visto che che il thread sulla teoria no-planes è stato chiuso e che:

(cit.)
E' proibito aprire altri thread sulla teoria no-planes senza il mio permesso.

?


Il permesso lo hai avuto nel momento in cui il web master ti ha detto di aprire il thread A PATTO CHE SIANO ELEMENTI NUOVI E NON QUELLI DI CUI SI E' GIA' DISCUSSO. Perché nessuno qui ha voglia di ricominciare da zero dibattiti su questo argomento.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Marauder
Inviato: 6/11/2014 14:50  Aggiornato: 6/11/2014 14:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Se c'è un piano di riduzione demografica, va rivisto.
Pochi anni fa eravamo 6 miliardi, ora siamo 7.
Qualcosa non deve aver funzionato.

You'll not see this coming.
Antdbnkrs
Inviato: 6/11/2014 15:17  Aggiornato: 6/11/2014 15:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Se c'è un piano di riduzione demografica, va rivisto.

Chi ti dice che non saremmo potuti essere 8 miliardi e ne siamo solo 7?

http://www.nextme.it/societa/comunicazione/6619-app-nascite-morti

Si tratta di una simulazione basata sui dati - reali - provenienti da 200 Paesi nel mondo. E un po' di ansia la mette. I puntini verdi indicano le nascite, quelli rossi, manco a dirlo, i decessi. Compaiono e scompaiono nei diversi Paesi e solo dalle 11.58 alle 12.00 ha registrato, in Italia, 5 morti e 2 nascite... andiamo bene...

Supponiamo che non sono in quei 2 minuti ma sempre muoiono 5 persone e ne nascono 2 significa che a parita' di nascite e di morti saremmo dovuti essere molti di piu'... quindi a tutti gli effetti è una riduzione demografica.

Lo so che è un po forzata ma potrebbe essere una spiegazione logica

Tizio.8020
Inviato: 6/11/2014 15:28  Aggiornato: 6/11/2014 15:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/2/2014
Da: Ravenna
Inviati: 173
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Slobbysta:
Di solito capisco solo mezza parola di quello che scrivi, stavolta invece quoto tutto.

Nomit
Inviato: 6/11/2014 15:38  Aggiornato: 6/11/2014 15:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
C'è modo di sapere la natura di queste registrazioni e come sono venute in possesso di quei siti? Secondo me sono un falso.

stacchio
Inviato: 6/11/2014 15:52  Aggiornato: 6/11/2014 15:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/8/2011
Da:
Inviati: 178
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Negli anni 50 le famiglie avevano 4 o 5 figli.
Oggi 1, raramente 2.

Sta funzionando alla grande.

Raimondo11
Inviato: 6/11/2014 15:54  Aggiornato: 6/11/2014 15:54
So tutto
Iscritto: 17/9/2013
Da:
Inviati: 12
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Deliranti elucubrazioni di una o piu' menti malate. Purtoppo esistono esserei umani cosi'.

Calvero
Inviato: 6/11/2014 15:58  Aggiornato: 6/11/2014 16:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Da dove deriva la convinzione che il NWO non sia gestito da soli umani?


Se parli di convinzioni (e l'accezione ha il suo peso), allora è sufficiente guardare il sistema ---> che è inumano, e siccome non è un Sistema che è gestito dal basso, ecco che in alto non può esserci una gestione prettamente umana.

Lapalissiano

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
JohnTitor
Inviato: 6/11/2014 16:02  Aggiornato: 6/11/2014 16:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Invito i grillini a leggere un articolo che sembra indicare che Beppe Grillo non è estraneo al NWO:

http://www.movisol.org/12news139.htm

Antdbnkrs
Inviato: 6/11/2014 16:14  Aggiornato: 6/11/2014 16:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
CIA, BILDERBERG, BR, BRITANNIA: ECCO A VOI LA VERA STORIA ITALIANA?

http://fuorisubito.blogspot.it/2014/11/cia-bilderberg-br-britannia-ecco-voi-la.html

Calvero
Inviato: 6/11/2014 16:15  Aggiornato: 6/11/2014 16:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Li possiamo far fuori con metodi tradizionali gli ideatori veri, oppure la faccenda è un po' più complicata del previsto ?


La faccenda è un po' più complicata.

Se parliamo di strategie all'interno del paradigma, allora bisogna creare una società di super consumatori che dispone gli indirizzi del denaro e lottare in ogni modo possibile affinché alla moneta contante sia ristabilita la sua funzione; sganciata e indipendente da organi che la rappresentano in qualsiasi governo.

Per il resto, diciamo che è finita, e ogni azione che vuole ristabilire la verità, ne scatenerà altre mille che la insabbieranno. Il meccanismo è questo, è stato creato apposta - quindi ogni tentativo di soluzione non può riguardare il combattere la menzogna, ma cambiare profondamente il modello di vita.

Il nemico in realtà non sono gli arconti, loro sono solo sanguisughe energetiche. I nemici sono i Kapò, i sudditi, quelli della zona grigia, i patrioti, quelli che permettono al Sistema di vestirsi di un'autorevolezza tale che chiunque individua una falla, viene automaticamente espulso come corpo estraneo ...

John Kennedy ---> corpo estraneo
Robert Kennedy ---> corpo estraneo

... così, per capirsi a grandi linee eh, quelli invece per cui non nascerà il bisogno di eliminarli, sono gli artisti, i poeti, i pensatori ... che comunque sono metabolizzati e trasformati in altro. Ma in molti hanno già detto come stanno le cose.

Se si volesse vincere realmente questa battaglia secolare, c'è solo un obiettivo: distruggere le scuole. Il resto sono e rimarranno solo chiacchere da complottisti.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Redazione
Inviato: 6/11/2014 16:39  Aggiornato: 6/11/2014 16:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
VIVIANA50: Sei stata espulsa.

Eri stata avvisata (più di una volta).

peonia
Inviato: 6/11/2014 16:53  Aggiornato: 6/11/2014 16:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@ metodico

http://www.veja.it/2012/12/05/il-programma-dichiarato-per-la-riduzione-della-popolazione-mondiale/

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=10933

https://www.youtube.com/watch?v=rO2Ac7wGJus

inoltre, con subdole opratiche mediche, secondo me, inducono la sterilità...
non capisco proprio come si possa credere che questo documento sia FALSO, come asserisce Nomit.... a me appare così chiaro

E' IL SUCCO CONCENTRATO DELLA NOSTRA EPOCA MALATA E MARCIA

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Marauder
Inviato: 6/11/2014 16:59  Aggiornato: 6/11/2014 17:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2013
Da:
Inviati: 866
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Chi ti dice che non saremmo potuti essere 8 miliardi e ne siamo solo 7?


Citazione:
Negli anni 50 le famiglie avevano 4 o 5 figli.
Oggi 1, raramente 2.

Tendenzialmente me lo dice la parola riduzione, ma capisco la tua ipotesi di rallentamento per poi invertire. Ad ogni modo la curva di aumento demografico è esponenziale e sempre più impennata rispetto al passato. Certo, è possibile che potesse essere ancora più ripida, ma ad ogni modo non si sta manifestando una riduzione della popolazione, al massimo un rallentamento della crescita rispetto ad una ipotesi non verificabile.

You'll not see this coming.
Nomit
Inviato: 6/11/2014 17:10  Aggiornato: 6/11/2014 17:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
non capisco proprio come si possa credere che questo documento sia FALSO, come asserisce Nomit
per me le notizie sono false fino a prova contraria, poi non so se ci sono motivi per credere alla veridicità di quella registrazione, ho chiesto

Citazione:
E' IL SUCCO CONCENTRATO DELLA NOSTRA EPOCA MALATA E MARCIA
mi sembra più il succo di quello che si dice, nella nostra epoca malata e marcia, per questo faccio fatica a crederci

Calvero
Inviato: 6/11/2014 17:17  Aggiornato: 6/11/2014 17:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Eri stata avvisata (più di una volta).


Incredibile come basti invitare qualcuno per un articolo in Homepage per portare nuove informazioni, e le idee diventano per magia ologrammi ...

... mi viene da formulare che la voglia di verità sia inversamente proporzionale alla voglia di visibilità.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 6/11/2014 17:19  Aggiornato: 6/11/2014 17:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
mi sembra più il succo di quello che si dice nella nostra epoca malata e marcia, per questo faccio fatica a crederci


... poi se per cortesia mi offri un biglietto e l'astronave per visitare il tuo pianeta, te ne sarò grato per l'eternità, che di stare sulla Terra mi sarei un po' rotto il cazzo

... grazie Nomit

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Aironeblu
Inviato: 6/11/2014 17:40  Aggiornato: 6/11/2014 17:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Terralibera

Da dove deriva la convinzione che il NWO non sia gestito da soli umani?

Una cosa su cui documenti come questo, o come I Protocolli dovrebbero far riflettere molto e' l'arco temporale in cui si progetta la realizzazione dei progetti descritti, che e' sempre di parecchi decenni, spesso secoli, tempi chiaramente fuori dalla normale tempistica attuativa di un comune essere umano.

I cambiamenti indotti da questi "operatori" partono almeno dalla Rivoluzione Francese con l'abbattimento delle monarchie e l'instaurazione delle plutocrazie economiche e finanziarie, per arrivare, oltre due secoli dopo al controllo globable degli individui tramite microchip sottocutanei e chissa' che altro...
Chi e' che si prenderebbe la briga di investire tutta la sua energia in un progetto del genere, di cui non potra' mai vedere non dico la realizzazione, ma nemmeno lo step successivo?

Forse qualcuno che vive piu' a lungo di un comune essere umano.

grodek
Inviato: 6/11/2014 17:43  Aggiornato: 6/11/2014 17:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/8/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
[Cit:
Purtroppo no, altrimenti "gli altri" mi massacrano. Chi ha orecchie...]

In fondo come si può dire a qualcuno, che pensa che il Nuovo Ordine Mondiale sia una cospirazione stile Spectre, mentre ignora che ogni sistema politico è sempre un Ordine che ogni tanto cambia, seppure lo abbiano studiato a scuola.

Oppure, come mostrare a chi non si accorge delle grossolane differenze tra scie di condensa e non-di-condensa. Che non ribalta i paradigmi archeologici anche se va in gita a Göbekli Tepe.

A tizi che vivono nel mondo delle favole dove la Torre 7 cade per imitazione nei confronti delle altre due e Maga Magò fa evaporare gli aerei in buche di qualche metro...

Ecco, come introdurre loro questo argomento:

http://3.bp.blogspot.com/-KrxZa_5OIyk/ThxRtana7lI/AAAAAAAACss/AI9m1CakTg0/s1600/foodChain.png

visto che sono abituati ad una conoscenza divulgativa da sussidiario di terza elementare e che prenderanno sicuramente alla lettera l'immagine del link?

Aironeblu
Inviato: 6/11/2014 17:44  Aggiornato: 6/11/2014 17:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
... mi viene da formulare che la voglia di verità sia inversamente proporzionale alla voglia di visibilità.

Va detto che @Viviana ha avuto la sfortuna/imprudenza di andare a toccare l'unico argomento tabu' del sito...
Era da cartellino giallo.

peonia
Inviato: 6/11/2014 17:48  Aggiornato: 6/11/2014 17:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
ho trovato questo pdf relativo a Lawrence Donegan....
http://opicun.files.wordpress.com/2014/09/fertility-finder.pdf
ma bisogna avere una parola chiave per accedervi.......
buffo no!?

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pyter
Inviato: 6/11/2014 17:50  Aggiornato: 6/11/2014 17:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
poi se per cortesia mi offri un biglietto e l'astronave per visitare il tuo pianeta, te ne sarò grato per l'eternità, che di stare sulla Terra mi sarei un po' rotto il cazzo

Stando a quel buffone ( ) che sta organizzando viaggi spaziali e che pochi giorni fa ha fatto sfracellare Buck Rogers, il biglietto per una escursione sull'atmosfera costerebbe intorno ai 200.000 euro. Però ho sentito che se vuoi passare le fasce di Van Allen, la spinta è gratis.

Ma prendo ancora spunto da questa frase di Calvero, proprio per sottolineare il capitolo sui viaggi del prof. Dunegan e per fortuna, del non plausibilità del discorso di Richard Day, convinto assertore della libertà individuale e grande esponente della cultura americana del libero mercato.

Come è possibile pensare, nel 1969, anno in cui si è messo piede sulla Luna, aprendo vie ai viaggi spaziali, (ridico: poter solo lontanamente pensare) che le persone nel futuro non avrebbero più potuto viaggiare a meno che non avessero un buon motivo per farlo?
Previsione debole e senza fondamento. Motivi per viaggiare, se li chiedessero, ce ne sono moltissimi.
Passo alla dogana e mi dicono: "Perché voi viaggiare?"
"Ma per il progresso" direi io, e i taser si abbasserebbero di colpo ammutoliti dalla mia ferrea logica.

Per fortuna, il Signor Richard Day After ha toppato, non è necessario oggi esibire un buon motivo per viaggiare, come dimostra da più di sei mesi il ministro Renzi.
O come le ultime missioni della Nasa.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pyter
Inviato: 6/11/2014 17:56  Aggiornato: 6/11/2014 17:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Purtroppo no, altrimenti "gli altri" mi massacrano. Chi ha orecchie...


Il modo di dire tipicamente umano: "Chi ha orecchie per intendere, intenda" è dovuto proprio al fatto, sottinteso nel distinguo, che gli alieni hanno le antenne.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Calvero
Inviato: 6/11/2014 18:05  Aggiornato: 6/11/2014 18:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Va detto che @Viviana ha avuto la sfortuna/imprudenza di andare a toccare l'unico argomento tabu' del sito...
Era da cartellino giallo.


Va detto che un forum ha la sua ragion d'essere anche nel fatto che, soprattutto su argomenti tecnici, l'archivio dei dibattiti svolge proprio la funzione di alleggerire e rendere fruibili (e il meno annodate possibili) le tematiche - ad esempio anche per questo non si potrebbero aprire doppioni, trippioni, quatrippioni, cinquippioni ... eccetera

... se poi ti viene data anche la possibilità di pubblicare un articolo, a quel punto sei tu che devi rispettare il confronto e portare nuove argomentazioni, e accettare la sfida, se hai il coraggio delle tue idee, ben inteso, e non ripetere una cantilena a oltranza ... o no? correggimi se sbaglio, no problem

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Nomit
Inviato: 6/11/2014 18:10  Aggiornato: 6/11/2014 18:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Non sono neanche d'accordo che la musica sia peggiorata. E' stata prodotta moltissima spazzatura, ma dal '69 sono state prodotte anche cose egregie. Inoltre non mi sembra che la musica degli anni '40 e '50 sia tanto meglio di quella di oggi. Mi sembra che a partire dagli anni '60 la musica sia migliorata, nel complesso.

metodico
Inviato: 6/11/2014 18:13  Aggiornato: 6/11/2014 18:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2013
Da: bologna
Inviati: 55
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Aironeblu Forse qualcuno che vive piu' a lungo di un comune essere umano.

circa l'arco temporale, credo che la maggior parte dei credenti delle principali religioni pensa di vivere più a lungo di un comune essere umano
questo mi offre una spiegazione sul perchè tante persone accettano sacrifici e atrocità che occupano l'intera esperienza della propria vita (terrena)
===

peonia https://www.youtube.com/watch?v=rO2Ac7wGJus

grazie per i link, io mi riferivo però a discussioni in cui si parla di controllo demografico e strategie per un calo della popolazione mondiale tenendo da parte il comprensibilissimo rigetto per i metodi subdoli del nuovo ordine mondiale

in questo senso può andare bene il tuo link al discorso di D. Rockefeller
vorrei chiedere a tutti gli utenti: cosa ne pensate della questione sollevata in quel video?
voi rifiutate l'idea di mettere in campo strategie per il controllo demografico, oppure condividete qualcosa di questo argomento?

Calvero
Inviato: 6/11/2014 18:17  Aggiornato: 6/11/2014 18:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Il modo di dire tipicamente umano: "Chi ha orecchie per intendere, intenda" è dovuto proprio al fatto, sottinteso nel distinguo, che gli alieni hanno le antenne.



Non me la racconti giusta, un giorno, prima di morire, vengo a cercarti per vedere se Woody Allen non si aggiri per la Sardegna sotto mentite spoglie.

DETTO QUESTO


A parte che siamo In Tema, da precisarsi, sulle entità che hanno la possibilità di indirizzare le élite - se ne potrebbe discutere senza toccare i cosiddetti alieni dei film di fantascienza, ma mettiamo anche esistano quelli intessuti nell'immaginario collettivo ... ammettiamolo ... perché ...

... se non siamo neanche capaci di ribellarci e non pagare un canone alla RAI, secondo te potrebbero esistere alieni in grado di preoccuparsi ... di cosa?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 6/11/2014 18:32  Aggiornato: 6/11/2014 18:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Non sono neanche d'accordo che la musica sia peggiorata. E' stata prodotta moltissima spazzatura, ma dal '69 sono state prodotte anche cose egregie. Inoltre non mi sembra che la musica degli anni '40 e '50 sia tanto meglio di quella di oggi. Mi sembra che a partire dagli anni '60 la musica sia migliorata, nel complesso.


Vedo che hai colto perfettamente il senso del discorso. Sono ironico, of course.

Purtroppo, in effetti, questo è sintomatico dell'educazione scolastica e della propaganda, che induce a leggere la realtà attraverso processi cognitivi compartimentilizzati...

... la nostra battaglia risiederebbe nel trovare un seme da impiantare in questo sistema, probabilmente un meme che riesca a sopravvivere al nuovo medioevo che si sta instaurando attraverso la realtà aumentata.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Nomit
Inviato: 6/11/2014 18:36  Aggiornato: 6/11/2014 18:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Sapete se il dottor Lawrence Dunegan ha mai scritto qualcosa o fatto altre dichiarazioni pubbliche sulle medicine anticancro, sull'aids e sull'induzione di infarti?

-

io sono d'accordo con la riduzione della popolazione

Antdbnkrs
Inviato: 6/11/2014 18:38  Aggiornato: 6/11/2014 18:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Mi stavo chiedendo se qualcuno in questo sito ha mai parlato della teoria "NO PLANES"

Massimo quasi quasi m dispiace che il troll viviana50 non ci sia piu'

Aironeblu
Inviato: 6/11/2014 18:42  Aggiornato: 6/11/2014 18:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@Calvero
[...] correggimi se sbaglio, no problem

Non sbagli, non sbagli, e puo' anche darsi che l'intenzione fosse proprio quella di disturbo, ma, ripeto, e' l'unico argomento tabu' che ho mai incontrato sul sito, sul quale la discussione e' stata chiusa e archiviata senza mai essere stata svolta.
Parlo per esperienza diretta, a suo tempo sono quasi stato linciato per avere cercato di approfondire la questione, e gli unici argomenti che ho sentito erano del tipo "ne abbiamo gia' discusso, e' cosi', punto e basta", per cui continuero' a tenermi i miei interrogativi su come abbiano potuto due aerei di linea, magari anche un po' elaborati, andare a impattare contro le torri alle "velocita' impossibili" rilevate, con una precisione missilistica.

Ma chiudo subito qui, visto che si stava parlando di Piani NWO e le modalita' in cui essi vengono realizzati in questa discussione diventano marginali, e soprattutto non mi interessa infastidire nessuno con l'argomento.

Merio
Inviato: 6/11/2014 18:47  Aggiornato: 6/11/2014 18:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Le registrazione dovrebbero essere queste:

https://www.youtube.com/watch?v=kcGqkvjKCvA

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Aironeblu
Inviato: 6/11/2014 18:51  Aggiornato: 6/11/2014 18:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@Nomit

Non sono neanche d'accordo che la musica sia peggiorata. E' stata prodotta moltissima spazzatura, ma dal '69 sono state prodotte anche cose egregie. Inoltre non mi sembra che la musica degli anni '40 e '50 sia tanto meglio di quella di oggi. Mi sembra che a partire dagli anni '60 la musica sia migliorata, nel complesso

Effettivamente... a me sembra che il periodo migliore per la musica "pop" sia stato tra i '70 e gli '80, ma comunque niente di lontanamente paragonabile alla musica classica da Vivaldi a Debussy.

Decalagon
Inviato: 6/11/2014 19:03  Aggiornato: 6/11/2014 19:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
la discussione e' stata chiusa e archiviata senza mai essere stata svolta.


No.

La discussione è stata chiusa perché, nonostante tutte le spiegazioni che sono state date ai fenomeni che i no-planer segnalavano come "falsi" o "manipolati", si continuava a riproporre sempre le stesse cose ignorando volutamente tutto ciò che è stato detto sull'argomento in questi ultimi anni. E la gente ha diritto di rompersi le scatole a ripetere sempre le stesse cose a persone a cui non interessa informarsi ma solo propagandare queste cazzate a scopo di disturbo.

Citazione:
Parlo per esperienza diretta, a suo tempo sono quasi stato linciato per avere cercato di approfondire la questione, e gli unici argomenti che ho sentito erano del tipo "ne abbiamo gia' discusso, e' cosi', punto e basta"


No, tu non hai cercato di approfondire la questione. Semplicemente, come molti altri prima di te, hai tentato di ricominciare da zero discussioni durate anni dove nel frattempo erano state spiegate TUTTE le "anomalie" indicate da September Clues e altri no-planers.

Scusate l'OT ma le bugie vanno smorzate subito sul nascere.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Aironeblu
Inviato: 6/11/2014 19:16  Aggiornato: 6/11/2014 19:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Io sono d'accordo con la riduzione della popolazione

Come quasi chiunque ritenga di non essere incluso tra i "ridotti".
E' vero che siamo in troppi, e il controllo demografico oggi diventa una questione primaria, ma chi e' che ne decide modalita' e destinatari?

peonia
Inviato: 6/11/2014 19:20  Aggiornato: 6/11/2014 19:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
SCUSATE L'OT, MA MANCO TANTO....

http://luniversovibra.altervista.org/whisterblower-rivela-nel-vaccino-per-lebola-ci-sara-un-microchip-rfid/

Hopskins indica anche che, attraverso la vaccinazione di massa, sarà possibile identificare e separare più facilmente quelli che sono stati inoculati da coloro che non hanno preso il vaccino. Gli individui che si rifiuteranno di ricevere la vaccinazione contro il virus dell’Ebola, si troveranno ad affrontare gravi ostacoli nel trovare un impiego, visitando luoghi pubblici, ottenere cure mediche future e, potenzialmente, anche il carcere.


tanto per dire....che i Piani sono falsi.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Aironeblu
Inviato: 6/11/2014 19:28  Aggiornato: 6/11/2014 19:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@Decalogon

Ok, non importa, ne abbiamo gia' discusso qualche mese fa, voglio solo assicurarti che non sono mai stato mosso da intenzioni di creare disturbo all'interno del forum (ma credo che in questo non ti riferissi a me), quanto piuttosto dall'interesse di approfondire interrogativi ancora aperti e questioni per me ancora irrisolte.
Salute e Pace.

Nomit
Inviato: 6/11/2014 19:29  Aggiornato: 6/11/2014 19:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Come quasi chiunque ritenga di non essere incluso tra i "ridotti"
Ovviamente non tramite l'omicidio (!)

Aironeblu
Inviato: 6/11/2014 19:31  Aggiornato: 6/11/2014 19:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@Peonia
Io sono straconvinto che nel vaccino Ebola ci sara' il Virus Ebola.

gamete
Inviato: 6/11/2014 19:34  Aggiornato: 6/11/2014 19:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 172
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@jonh titor

te lo avevo gia postato
mentana ha gia smentito che grillo fosse sul britannia
https://fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t34.0-12/10588836_1501448800099448_1723098964_n.jpg?oh=356866abea031b58c6fde61e4c8113ce&oe=545D6695&__gda__=1415471841_14927f59fd3186e9b4b52a13e4bc55a8



mi sembrava strano non si arrivasse a grillo



ora manca casaleggio

Nomit
Inviato: 6/11/2014 20:03  Aggiornato: 6/11/2014 20:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
SPORT COME STRUMENTO DEL CAMBIAMENTO SOCIALE
Questo capitolo sembra particolarmente forzato.

Citazione:
si manifesterebbe un certo malcontento e antagonismo da parte della gente risentita verso atleti pagati così tanto, mentre gli atleti inizierebbero a prendersela con sé stessi per i compensi degli altri giocatori e tenderebbero ad abbandonare lo sport. Gli elevati ingaggi potrebbero altresì ledere i proprietari e alienare le simpatie dei tifosi, i quali quindi sosterrebbero il calcio


Citazione:
smantellare il football sarebbe risultato più arduo, in quanto sport praticato nei college e nei campionati professionisti, quindi più difficile da affossare
Un'attività praticata nelle scuole dovrebbe essere più difficile da smantellare? Proprio le scuole, nella registrazione, sarebbero uno degli strumenti del NWO. E quale scusa sarebbe migliore della violenza?

Citazione:
Vi fu qualche accenno anche alla violenza che nel football soddisfaceva un bisogno psicologico percepito, e la gente ha bisogno di violenza delegata; quindi, per tale ragione, il football sarebbe forse sopravvissuto per soddisfare suddetta esigenza


Qualcuno conosce la situazione degli sport negli USA? Per caso il baseball sta perdendo popolarità?

metodico
Inviato: 6/11/2014 20:16  Aggiornato: 6/11/2014 20:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2013
Da: bologna
Inviati: 55
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Come quasi chiunque ritenga di non essere incluso tra i "ridotti".

è un po' ambigua messa così..
chiariamo che non parliamo di tacchini e del giorno del ringraziamento

E' vero che siamo in troppi, e il controllo demografico oggi diventa una questione primaria, ma chi e' che ne decide modalita' e destinatari?

io penso che se noi ne parlassimo spesso, ognuno nella propria sensibilità potrebbe sviluppare idee, strategie personali, e poi arriverebbero proposte più organiche in termini di collettività

solo un esempio: l'Italia_è_una_nazione_con_59_milioni_di_abitanti
perchè 59 milioni? nel 1860 eravamo meno della metà e si emigrava in massa
inoltre personalmente provo disagio a vivere in regioni con la densità di popolazione tipo Lombardia o Campania

potrei valutare l'idea di non avere figli, o di limitarmi a uno solo
poi potrei scrivere che, in caso di un determinato stato di salute, non sono interessato a ricevere trattamenti sanitari tali da prolungare la mia vita (magari trovo più naturale morire nel bosco per un malore mentre raccolgo bacche, e non dopo 10 anni in una sicura casa di riposo)

non si tratta di mettere una X a qualcuno e dirgli che sei stato scelto per la "riduzione"

se vogliamo fare i drastici potremmo paragonare l'eugenetica nazista al mantenimento in vita di malati per un mero interesse di business

Pyter
Inviato: 6/11/2014 20:47  Aggiornato: 6/11/2014 20:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
metodico
io penso che se noi ne parlassimo spesso, ognuno nella propria sensibilità potrebbe sviluppare idee, strategie personali, e poi arriverebbero proposte più organiche in termini di collettività

Idee ce ne sono.
In genere quando si prendono decisioni che tirano in ballo il bene della collettività, che si può definire come l'insieme delle persone utili, si tende a mozzare le parti dell'organismo che sono un peso per la società: se io dovessi sacrificare qualcuno, inizierei da chi non vota.

Per quanto riguarda il lato pratico, cioè il lavoro sporco, si potrebbe contattare
THE MAN WHO SHOT HOLOGRAMS..

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
horselover
Inviato: 6/11/2014 21:06  Aggiornato: 6/11/2014 21:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
non è poi così nuovo questo ordine mondiale

Fabrizio70
Inviato: 6/11/2014 21:40  Aggiornato: 6/11/2014 21:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Ancora una volta, mentre le note si susseguivano e udivo le scandalose questioni esposte, mi risolsi a cercare di ricordare quanto più possibile di quello che Day diceva e di collegare i miei ricordi a semplici eventi circostanti nel caso decidessi di fare quanto sto facendo ora –


Cioè uno nel 1988 rilascia un intervista di un discorso ascoltato nel 1969 ( totale 19 anni ) e si ricorda tutte queste affermazioni?

Scusate ma non mi convince...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Slobbysta
Inviato: 6/11/2014 21:56  Aggiornato: 7/11/2014 1:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Tizio.8020... Di solito capisco solo mezza parola...

L'uomo non vola ma l'ha fatto...
L'uomo gli infrarossi non ha negli occhi.. il suo vedere... Eppure...
TUTTO È UNA GOCCIA DI SANGUE..riassunto di un corpo ...FOSSE GIÀ MEZZA PAROLA..l'enigmistica settimanale sarebbe risolta...

...tizio.8020 ...da buon Sempronio.. Quoto! ...Slobbysta

SULL'ARTICOLO ..UNA SEMPLICE DOMANDA..quando è così facile uccidere..perché tutto questo trambusto...? In stile olocausto! ...è antieconomico e svirgolato... Non era più economico un "accidenti" chimico nel ghetto che star li a far tutta sta menata..pure cucire le uniformi a righe..bah CHE INGENUITÀ se altrimenti i lager potessero servire invece per MANODOPERA GRATUITA?..bah

Ecco che RIPETO bisogna ragionar provar e capir cosa stona...dopo di che..se non si è tardi..si capirà ALMENO COSA ESCLUDERE...

Slobbando

PS...sull'espulsa potrei esser ingenuo o misogino..ma certe donne son proprio così..na rabbia...però sotto sotto al di là di esser quel cretinetti-irritante...non vedo troppo inquinamento intellettuale..c'è di peggio...ogni tanto io...Slob Slob

ohmygod
Inviato: 6/11/2014 22:00  Aggiornato: 6/11/2014 22:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
i piani: data l'abnorme quantità del "papiello" debbo prima capire a cosa servirebbe il leggerlo. è una 'legge' attrattiva. abnorme pur'essa. Telogool - veri LOL Reda.

Merio
Inviato: 6/11/2014 22:31  Aggiornato: 7/11/2014 11:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Ho cercato prove del lavoro del dr Richard Day e le ho trovate:

http://pediatrics.aappublications.org/content/34/2/171.short

Aveva vinto un award importante in campo pediatrico ed infatti è presente nella lista dei vincitori:

http://en.wikipedia.org/wiki/John_Howland_Award

L'ha vinto nell'1986.

E ho ritrovato la fonte (paro paro) del mini bio presente nel sito linkato da Redazzucco.

http://www.nytimes.com/1989/06/16/obituaries/dr-richard-day-84-ex-pediatrics-professor.html

EDIT

Non badare alla parte sottostante del post.

Ho trovato un altra persona che non centra nulla col Dunegan citato nell'articolo.

*************

Sull'altro dottore citato, su scholar ho trovato questo qui:

http://scholar.google.com/scholar?q=author:%22H.%20L.%20Dunegan%22

Il problema è che la sua area di ricerca non centra nulla con la pediatria per cui non avrebbe dovuto essere ad una conferenza d'associazione pediatrica (a meno che fosse una conferenza particolare).

Quindi non so, magari il Dunegan di cui si parla nell'articolo è un'altra persona e non riesco a trovarla.

**************

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Merio
Inviato: 6/11/2014 22:34  Aggiornato: 6/11/2014 22:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
La faccenda è un po' più complicata.

Se parliamo di strategie all'interno del paradigma, allora bisogna creare una società di super consumatori che dispone gli indirizzi del denaro e lottare in ogni modo possibile affinché alla moneta contante sia ristabilita la sua funzione; sganciata e indipendente da organi che la rappresentano in qualsiasi governo.

Per il resto, diciamo che è finita, e ogni azione che vuole ristabilire la verità, ne scatenerà altre mille che la insabbieranno. Il meccanismo è questo, è stato creato apposta - quindi ogni tentativo di soluzione non può riguardare il combattere la menzogna, ma cambiare profondamente il modello di vita.

Il nemico in realtà non sono gli arconti, loro sono solo sanguisughe energetiche. I nemici sono i Kapò, i sudditi, quelli della zona grigia, i patrioti, quelli che permettono al Sistema di vestirsi di un'autorevolezza tale che chiunque individua una falla, viene automaticamente espulso come corpo estraneo ...

John Kennedy ---> corpo estraneo
Robert Kennedy ---> corpo estraneo

... così, per capirsi a grandi linee eh, quelli invece per cui non nascerà il bisogno di eliminarli, sono gli artisti, i poeti, i pensatori ... che comunque sono metabolizzati e trasformati in altro. Ma in molti hanno già detto come stanno le cose.

Se si volesse vincere realmente questa battaglia secolare, c'è solo un obiettivo: distruggere le scuole. Il resto sono e rimarranno solo chiacchere da complottisti.


Scusa Calvero non avevo visto.

Mi sa che hai ragione.

Non penso esista una via pacifica per uscirci.

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
kempis
Inviato: 6/11/2014 22:38  Aggiornato: 6/11/2014 22:38
So tutto
Iscritto: 5/8/2014
Da:
Inviati: 13
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Comunicazioni "particolari" negli anni '80:

http://www.cerchiofirenze77.org/Brani/09%20la_ragione_del_dolore.htm

"E se fosse - come nella catena alimentare della natura ogni creatura si ciba ed è cibo di altre - che le sensazioni, le emozioni, il dolore degli esseri viventi costituissero alimento per invisibili entità ultraumane? E se il dolore - che è tormento di ogni essere carnale - fosse il piacere di entità cosmiche immateriali, che si adoperassero in ogni modo per far soffrire i viventi e così trovare, esse, piú godimento? In tal modo gli esseri viventi tutti - e piú d'ogni altro l'uomo - sarebbero come animali da allevamento, fatti vivere e soffrire per il piacere di invisibili, potenti, sovrastanti, crudeli parassiti."

Nuit
Inviato: 6/11/2014 23:29  Aggiornato: 6/11/2014 23:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@aironeblu

Io sono straconvinto che nel vaccino Ebola ci sara' il Virus Ebola.

Infatti il virus ebola è presente dovrebbe essere, il condizionale è d'obbligo, deviralizzato.

Slobbysta
Inviato: 6/11/2014 23:48  Aggiornato: 7/11/2014 1:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Tizio.8020... Di solito capisco solo mezza parola...

L'uomo non vola ma l'ha fatto...
L'uomo gli infrarossi non ha negli occhi.. il suo vedere... Eppure...
TUTTO È UNA GOCCIA DI SANGUE..riassunto di un corpo ...FOSSE GIÀ MEZZA PAROLA..l'enigmistica settimanale sarebbe risolta...

...tizio.8020 ...da buon Sempronio.. Quoto! ...Slobbysta

SULL'ARTICOLO ..UNA SEMPLICE DOMANDA..quando è così facile uccidere..perché tutto questo trambusto...? In stile olocausto! ...è antieconomico e svirgolato... Non era più economico un "accidenti" chimico nel ghetto che star li a far tutta sta menata..pure cucire le uniformi a righe..bah CHE INGENUITÀ se altrimenti i lager potessero servire invece per MANODOPERA GRATUITA?..bah

Ecco che RIPETO bisogna ragionar provar e capir cosa stona...dopo di che..se non si è tardi..si capirà ALMENO COSA ESCLUDERE...

Slobbando

PS...sull'espulsa potrei esser ingenuo o misogino..ma certe donne son proprio così..na rabbia...però sotto sotto al di là di esser quel cretinetti-irritante...non vedo troppo inquinamento intellettuale..c'è di peggio...ogni tanto io...Slob Slob

mirco
Inviato: 7/11/2014 6:08  Aggiornato: 7/11/2014 6:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Articolo che merita una preoccupata riflessione.

Prendiamo per esempio le banche Italiane che sono passate sotto l'esame della BCE, ovvero i test stress.

Uno dei paletti previsti da questi test stress è semplicemente allucinante per l'Italia, ovvero perdere nei prossimi 3 anni il 12% del PIL, avere lo spread oltre 600... Ecco.. questo paletto/scenario COMPLETAMENTE IPOTETICO ha colpito in maniera particolarmente pesante le banche Italiane che più hanno i benedetti titoli di stato in pancia, OVVERO MONTE DEI PASCHI O (FIASCHI ) DI SIENA, la quale ha avviato una fase di ristrutturazione sotto la vigilanza della BCE un paio di anni orsono... e che si ritrova a dover effettuare un ulteriore aumento di capitale dopo appena 4 mesi da quello fatto (che ha diluito di molto, giustamente o no, i soci storici ) SOLAMENTE perché un programma software a Bruxells ha partorito uno shortfall di 2.1 mliardi. Ora, dopo questa bella novità, il valore di MPS in borsa è praticamente niente.. FACILISSIMA PREDA DEI GROSSI SPECULATORI se così vogliamo chiamarli ( ovviamene sono sempre americani ).

http://www.ilgiornaleditalia.org/news/economia-finanza/857024/Da-rossa--a-stelle-e.html

Da rossa a stelle e strisce: fondo Usa prepara la scalata a Mps

La roccaforte della sinistra potrebbe presto essere "colonizzata" da York Capital, nuovo primo azionista di maggioranza



Ci mancavano i software per dirci quello che dobbiamo fare.


Alla fine del discorso i risultati dimostrano che insieme alla sovranità popolare sta evaporando anche la sovranità dei privati in Italia....e tra poco evaporerà anche il libero arbitrio dei privati intesi come semplici cittadini...

Nomit
Inviato: 7/11/2014 7:35  Aggiornato: 7/11/2014 7:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Sull'altro dottore citato, su scholar ho trovato questo qui:

http://scholar.google.com/scholar?q=author:%22H.%20L.%20Dunegan%22

Il problema è che la sua area di ricerca non centra nulla con la pediatria per cui non avrebbe dovuto essere ad una conferenza di'associazione pediatrica (a meno che fosse una conferenza particolare)
Parte di quegli articoli risalgono agli anni '90, quindi credo che sia un altro.

Antdbnkrs
Inviato: 7/11/2014 8:20  Aggiornato: 7/11/2014 8:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
A proposito dei "diversamente terrestri" che guiderebbero il mondo:

In primo luogo, è importante sapere chi è Karen Hudes. Karen Hudes ha studiato legge alla Yale Law School and Economics presso l’Università di Amsterdam. Ha lavorato negli Stati Uniti presso la US Export Import Bank dal 1980-1985 e successivamente presso il servizio giuridico della Banca Mondiale dal 1986-2007 dove diventa Senior Counselor.

A 23 minuti circa del seguente video, Karen Hudes inizia a rivelare le informazioni che riguardano una razza extraterrestre che si nasconde nel Vaticano.

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=JcwnbQzNz9Q

Future Money Trends: “Chi sta chiamando i colpi in Vaticano. Io parto dal presupposto che non è il papa.”

Karen Hudes: “Beh, c’è qualcosa chiamato il papa nero, ma che è umm … non è questa la ragione ultima per cui siamo stati in difficoltà. Quello che abbiamo scoperto, e questo suona inverosimile ma assolutamente corretto e anche se tenuto segreto non vuol dire che non sia vero, vi è una seconda specie intelligente che vive su questo pianeta.

Essi non sono extraterrestri e sono da molto insieme a noi. Hanno fatto le mappe nella precedente era glaciale. I resti della loro civiltà si trovano ovunque. Un sacco di volte trovate sommerse lungo la costa perché umm … il livello del mare è salito di 400 metri. Questo gruppo ha grandi cervelli. Sono molto diversi dall’homo sapiens”.

“Il loro DNA è così diverso che se le due specie si accoppiassero, la loro prole sarebbe sterile. Sappiamo questo perché il loro DNA è stato appena testato. I loro teschi sono stati trovati dappertutto perché sono stati sulla Terra sempre insieme a noi, ma dopo l’era glaciale non ce ne sono molti di loro. E così sono stati nascosti e uno dei luoghi dove si nascondono è in Vaticano. Ecco perché in Vaticano s’indossano quei mitra. Si scopre che i sommi sacerdoti già li portavano nei primi inizi del giudaismo”.

Mosè, in realtà, era Akhenaton che era un faraone. Lo sanno perché un papiro preso da una delle piramidi, parla di questo. Gli archeologi che hanno scavato in Israele lo sanno e il motivo è che, non solo cercano di tenere gli esseri umani sotto controllo tramite il divide et impera utilizzando il nostro sistema monetario [e lo sport], ma lo fanno anche per mezzo della religione”.

La religione organizzata cerca di ottenere, dagli esseri umani, l’odio per persone di fedi diverse in modo che essi si uccideranno a vicenda … cosa posso dire, c’è la possibilità che ci stiano usando come del bestiame. Questo è ciò che sta succedendo nella nostra storia”.

Future Money Trends: ”Okay Karen. Cosa hai visto che ti rende così sicura da rendere questa notizia pubblica?”

iKaren Hudes: “Perché ho inviato una e-mail ad un collega in Portogallo e il giorno dopo è andato ad una riunione di banchieri. Quando è tornato mi ha mandato indietro un email dicendo che in quella riunione c’era un individuo con un grosso cranio e con gli occhi azzurri”.

“Un’altra persona, in contatto con il dottor Edward Spencer, che è un neurologo in pensione, iniziò a parlarmi di questo. Mi disse che un suo amico andò in Egitto e vide questi homo (cepranensis?) in giro. I loro crani sono su tutto il pianeta. Questa non è una teoria della cospirazione. Proprio perché questo gruppo ama nascondersi, gli piace accusare la gente di fare teorie del complotto, ma questi sono fatti”.

Karen Hudes dice anche: “Sono andata ad una riuniione dell’Organizzazione Internazionale delle Istituzioni Superiori di Controllo e mi è stato detto di collaborare con tutti gli informatori del mondo … stiamo per rivelare la verità su questa vicenda”.


Fonte:
http://luniversovibra.altervista.org/karen-hudes-gli-alieni-si-nascondono-in-vaticano/

VIPER
Inviato: 7/11/2014 8:21  Aggiornato: 7/11/2014 8:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
...se non siamo neanche capaci di ribellarci e non pagare un canone alla RAI, secondo te potrebbero esistere alieni in grado di preoccuparsi ... di cosa?


VOCE DEL SITO!!!

Antdbnkrs
Inviato: 7/11/2014 9:02  Aggiornato: 7/11/2014 9:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 20/6/2013
Da:
Inviati: 1331
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Karen Hudes ha unito i puntini.... con la sua rivelazione ha reso logiche tutte le informazioni che conosciamo fino adesso.

Secondo la storia ufficiale la prima civilta' "tecnologicamente avanzata " è quella dei sumeri.
Ma i sumeri sono vissuti solo 6000 anni fa (4000 B.C.) e la terra ha 4,54 miliardi di anni.... cioe'
la storia ufficiale vuole farci credere che per 4,54 miliardi di anni - 6000 l'uomo è stato un primitivo o quasi e poi improvvisamente frequentava le SCUOLE ( La scuola sumera era molto dura e pesante: gli allievi venivano obbligati a studiare duramente http://it.wikipedia.org/wiki/Sumeri ) ed erano pure bravi (Una produzione di testi estremamente ampia (centinaia di migliaia di scritti) in lingua Sumera sono sopravvissuti; per lo più in tavole d'argilla. Il Sumero, a partire da una certa epoca, utilizza una scrittura cuneiforme, una delle forme di scrittura conosciute più antiche. Alcuni tipi di testi Sumeri includono lettere personali, lettere di affari e transazioni, ricevute, liste lessicali, leggi, inni e preghiere, incantesimi magici, e testi scientifici comprendenti matematica, astronomia e medicina. Le iscrizioni monumentali e testi su diversi oggetti come statue, mattoni, chiodi e ciotole sono anche molto comuni. Molti testi esistono in copie multiple perché erano ripetutamente trascritti dagli scribi per esercitazione, talvolta anche in un sumero arcaico come ossequio delle tradizioni)

Biglino parla di extraterrestri nella bibbia che casualmente avrebbero avuto il loro laboratorio proprio nelle zone dove stavano i sumeri....

Gli avvistamenti di UFO ci sono fin dall'antichita'....

Akhenaton aveva la testa a punta.... e i papi portano un copricaco a punta (http://it.wikipedia.org/wiki/Mitra_%28copricapo%29http://it.wikipedia.org/wiki/Mitra_%28copricapo%29)

Tutte fantasie? Io dico: Assolutamente NO. Ci sono troppi indizi per dire che sono fantasie....

JohnTitor
Inviato: 7/11/2014 9:10  Aggiornato: 7/11/2014 9:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Personalmente io sposo totalmente la idea che ha Paolo Franceschetti del mondo, penso che questo programma sia praticamente reale realizzato un po' con l'ONU un po' con i partiti politici e movimenti vari:

http://www.youtube.com/watch?v=0kdhHp8jdv4

Maksi
Inviato: 7/11/2014 10:34  Aggiornato: 7/11/2014 10:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Molti - o alcuni - si chiedono chi siano questo "progettisti alieni" del NWO. Insomma, non ci potrebbero essere solo umani, che piu' umani non si puo'?
Bene, immaginatevi di essere un Rothschild, uno che gestisce il destino di miliardi di persone - l'incarnazione del dominio globale. Ebbene, uno che ha gia' tale dominio e ricchezza e per di piu' si muove molto discretamente, per non dire in segreto... allora, insomma, avete tutto. Che cosa o chi vi fa fare un piano di dominio globale, che il dominio l'avete gia'? Strano, no? E per di piu' e' un piano intergenerazionale e per effetuarlo bisogna aspettare secoli (se non millenni). Quasi nessuno degli attuatori vedra' compiersi tale piano. Che cosa c'e' dietro per dare un'importanza cosi ad un piano, che sopravive agli uomini stessi?

Insomma, si parla da secoli e secoli di dio e dei che condizionano la specie umana, dove alcuni umani hanno tratto ispirazione da loro, proclamandosi loro eletti per portare il loro regno sulla Terra. Un intricato intreccio di stirpi, popoli, discendenze di sangue fanno da altare ad una battaglia galattica, fatta di conservazione ed annientamento della genetica umana... una genetica umana di diverese origini, di diverse qualita'. L'idea di un dio che vuole conquistare il mondo e' quella di sbarazzarsi degli umani non integrabili nel proprio ordine cosmico, ovvero che hanno un'origine contrapposta alla propria natura. Perche' e' questo che vole fare e fa': cambiare la natura degli uomini e della Terra stessa. Tutto questo porta a catastrofi inimmaginabili, fatte da cataclismi planetari. E' la battaglia fra Dei, frai Dei e Titani... la battaglia delle nostre origini, che ormai si tramanda nei miti - la memoria genetica.

Nel Kaly Yuga il punto focale e' la resistenza e la conservazione di fronte a queste forze del Caos che inperversano, tentando di cambiare la nostra natura, annichilendoci spiritualmente, con delle religioni virulente di origine semita (la triade semita: Cristianesimo, Islam ed ebraismo), fino a portarci alla degenerazione semita moderna del comunismo (che sia bolscevico o democratico sempre degenerato e'). Oggi la resistenza si presenta come una conservazione della propria identita' in una battaglia mentale... almeno finche' non entreranno (di nuovo) le armi in gioco. Stanno preparando anche questo, perche' c'e' "uno spetro che si aggira per l'Europa (almeno una parte)"... e' il risveglio dello spirito ario, consapevole della propria natura che vuole debellare Sion dalla faccia della Terra una volta per tutte.

grodek
Inviato: 7/11/2014 10:43  Aggiornato: 7/11/2014 10:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/8/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Vediamo... facciamo finta che dietro il NWO ci sia una volontà diversamente terrena ma comunque abbastanza terrena che chiamiamo per comodità satanista.

E che poi ne esista un'altra, che contrasta questa agenda, che è ancora più diversamente terrena e che si identifica con i cosiddetti dei e divinità (vedi Biglino, il gesuita Frixedo, etc..)

Facciamo poi finta che tra essi vi sia una sorta di guerra per accapparrarsi il bottino che per comodità chiameremo "bottino umano".

Se uno si interessa a questa favola troverà interessante questa breve intervista a Igor Girkin che tratta proprio il rapporto tra cristianità (vedi dei e divinità e cose simili) e NWO (vedi gli altri):

http://corvide.blogspot.de/2014/11/colonnello-russo-noi-i-cristiani-in.html

Chi ha antenne per intendere

Maya
Inviato: 7/11/2014 11:09  Aggiornato: 7/11/2014 11:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 110
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Autore: Calvero
Citazione:
Se si volesse vincere realmente questa battaglia secolare, c'è solo un obiettivo: distruggere le scuole. Il resto sono e rimarranno solo chiacchere da complottisti.

Bingoooooo.........ho sempre pensato che tu fossi un genio.

“La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire.” ALBERT EINSTEIN
Merio
Inviato: 7/11/2014 11:53  Aggiornato: 7/11/2014 11:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Parte di quegli articoli risalgono agli anni '90, quindi credo che sia un altro.


Ops errore mio.

Quell'autore non c'entra nulla con il Dr Dunegan citato nell'articolo.

Quello li si chiama "Dr Lawrence A. Dunegan", mentre il tizio che ho trovato io è "Harold L. Dunegan".

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Nomit
Inviato: 7/11/2014 12:02  Aggiornato: 7/11/2014 12:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Autore: Maya Inviato: 7/11/2014 11:09:22

Autore: Calvero
Citazione:

Se si volesse vincere realmente questa battaglia secolare, c'è solo un obiettivo: distruggere le scuole. Il resto sono e rimarranno solo chiacchere da complottisti.


Bingoooooo.........ho sempre pensato che tu fossi un genio
Anch'io sono d'accordo su questo punto, aldilà del presunto NWO.

Maya
Inviato: 7/11/2014 13:07  Aggiornato: 7/11/2014 13:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 110
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Attento Nomit, al prossimo commento arriverai a 1.000 e riceverai una visita dalla digos e dai servizi, visto che sei diventato troppo attivo sui "social"

“La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire.” ALBERT EINSTEIN
jerimum
Inviato: 7/11/2014 13:22  Aggiornato: 7/11/2014 13:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2006
Da: Modena
Inviati: 249
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Scusate ma quando sento parlare di alieni mi scende la catena: non che io escluda a priori questa possibilta', ma mi pare si sposti il problema su un fronte per definizione impossibile (o quantomeno molto difficile) da combattere. Invece noi siamo presenti e tangibili, e cosi lo sono quei bastardi che ci governano, e quelli che gli passano i "compiti" da attuare. Ci sono nomi e cognomi, foto ed indirizzi mail che si possono reperire comodamente seduti da casa senza andare nello spazio.

Prendete ad esempio l'ideologia gender: a destra (ultima l'uscita di Berlusconi che fino a qualche anno fa era contrario all'omosessualita'), sinistra (Renzi presto fara' una legge sugli "stepchild") , Grillo e tutti gli altri: quindi un ordine arrivato dall'alto, da attuare subito senza nemmeno un contradditorio. Infatti anche la chiesa, con un sinodo guidato e forzato da Papa Francesco, si e' per cosi dire "aperta" agli omosessuali.

Alcune settimane fa ho trovato per caso un informazione che mi mancava e che ci tengo a condividere su LC, visto che non ho mai trovato articoli o commenti esaustivi sull'argomento. Ma come funziona il passaggio delle informazioni, o meglio delle linee guida da tenere per i massoni ? Beh per caso ho ascoltato un intervista alla Zanzara di Radio24 (si, con quei due cafoni che rispondono al nome di Cruciani e Parenzio) di Gioele Magaldi del GOE, che parlava di Renzi e la sua visita negli USA. Ora non trovo questo audio (mi riprometto pero' di postarlo in futuro su un thread a parte) ma ho trovato un articolo su l'Inkiesta:

Magaldi: «I massoni non si fidano di Renzi»

In pratica si spiega come nei potenti circoli come il Bildeberg vengono prese delle decisioni che voi vengono passate alle associazioni para-massoniche (es. Il Council on Foreign Relations) e alle superloggie (o Ur-Loggie), e poi alle loggie nazionali. Se leggete l'articolo linkato capirete come Draghi e Napolitano appartengano a queste Ur-loggie (e come Renzi desideri farne parte).

Vorrei arrivare a creare una mappa del potere, partendo dal Bildeberg e arrivando fino al nostro governo: con internet ora non e' cosi difficile arrivare a queste informazioni. Qualcuno vuole aiutarmi ? scrivete in PM, a breve un thread in merito ... obrigado gente !

"Accominzamo, con nova promissa, sta gran sulenni pigliata pi fissa!"
La paura di Montalbano, Camilleri
Pyter
Inviato: 7/11/2014 14:03  Aggiornato: 7/11/2014 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Calvero
Non me la racconti giusta, un giorno, prima di morire, vengo a cercarti per vedere se Woody Allen non si aggiri per la Sardegna sotto mentite spoglie.

Ti aspetto. Spero anche molto prima di prima di morire.
Venire in Sardegna non è un problema, il problema è andarsene.


"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Nomit
Inviato: 7/11/2014 14:04  Aggiornato: 7/11/2014 14:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Autore: Maya Inviato: 7/11/2014 13:07:41

Attento Nomit, al prossimo commento arriverai a 1.000 e riceverai una visita dalla digos e dai servizi, visto che sei diventato troppo attivo sui "social"

http://www.youtube.com/watch?v=ZMfmMV-Vn-M#t=225

Mrexani
Inviato: 7/11/2014 14:08  Aggiornato: 7/11/2014 14:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Può anche essere che l'Umanità (se mi passate il termine), attualmente e nel complesso, sia come un vecchio decrepito colpito da demenza senile (come effettivamente è) che attende la sua dipartita. Naturalmente la demenza non può che partire dalla testa per estendersi alle altre membra, oppure partire dalle vecchie membra decrepite. Insomma non importa da dove si origini poiché il circolo è vizioso, e il paziente moribondo.

Potrebbe anche essere che il vecchio sia già morto e che l'attuale situazione non sia altro che il suo stato di decomposizione. Certi gruppi di mosche sguazzano felici nella carogna ma allo stesso tempo potrebbero essere preoccupate dell' esaurirsi del cadavere.
Fosse così questi interventi artificiosi impressi dal potere al corpo esausto dell'umana specie, sarebbero tentativi di rimandarne il decesso o di rimandarne la completa decomposizione (quindi di rimandarne anche il naturale rinnovamento che seguirebbe naturalmente al decesso), di modo che ci sguazzino ancora per un po.

Io non credo che ''Il sistema totalitario mondiale che verrà'', si realizzerà mai, poiché sono dell'opinione che sia semplicemente uno spauracchio, utile ad apprezzare maggiormente quello attuale, già pronto e realizzato. Lo spauracchio serve affinché noi non ci disaffezioniamo troppo, in maniera pericolosa e finalmente mortale al totalitarismo attuale.

Spauracchio è la distopia, sono i freni del regime.
Poi ci sarebbe l'utopia (che però non è all'attenzione dell'articolo) che invece svolge la funzione di forza motrice, le due collaborano a farci credere che la crociera sia bella, o a limite accettabile.

vivatesla
Inviato: 7/11/2014 17:20  Aggiornato: 7/11/2014 17:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/10/2010
Da:
Inviati: 147
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Qui Elia Menta intervista Corrado Malanga per l Accademia della Liberta' .. in tema di "nonumani"

https://www.youtube.com/watch?v=2rgqbYLXjIQ

Vmagic
Inviato: 7/11/2014 22:13  Aggiornato: 7/11/2014 22:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Cerco di riassumere spiegando il “chi c’è dietro” in maniera più semplice possibilie.

Esaminiamo questa frase detta dal “vecchio”:
Qualcuno crede che IO E LA MIA FAMIGLIA apparteniamo ad una CABALA SEGRETA che complotterebbe per costruire una POLITICA GLOBALE INTEGRATA e una NUOVA STRUTTURA ECONOMICA...UN NUOVO ORDINE MONDIALE,
se volete...
Se questa è l'accusa... SI, SONO COLPEVOLE E FIERO di esserlo"
David Rockeller

Esaminiamo quindi la parola più esoterica detta dal vecchio, la parola è Cabala e la risposta alla cabala sta nell’albero della cabala, dall’albero della cabala è ricavata la triplice croce patriarcale.
"La TRIPLICE CROCE PATRIACALE rappresenta i tre poteri che corrispondono a ciascuna delle tre persone della TRINITA' MASSONICA":
- "A LUCIFERO corrisponde il POTERE DELL'ORDINE, derivante dalla sua “REDENZIONE GNOSTICA”;
- All'Imperatore del Mondo, corrisponde il potere della Giurisdizione, che egli esercita tramite gli EBREI CABALISTI e la MASSONERIA;
- al Patriarca del Mondo, corrisponde il potere spirituale di Magistero della religione dell'UOMO CHE SI FA DIO"

Così, inoltre, scriveva l'ebreo Baruch Levy all'altro ebreo Mordekkai Levi, altrimenti noto come Karl Marx (1818-1883):
"Il popolo eletto ebraico, considerato nel suo insieme, sarà esso stesso il suo proprio Messia. La proprietà privata verrà soffocata dai dirigenti di razza ebraica; così, la promessa del TALMUD sarà adempiuta, cioè la promessa che gli ebrei, venuti i tempi messianici, possiederanno le chiavi dei beni di tutti i popoli della terra".

Anche il rabbino Isidoro Loeb (1839-1892) ebbe gli stessi accenti di materialismo messianico: "Con o senza un Messia-Re, gli ebrei costituiranno il centro dell'Umanità [...] . Tutte le ricchezze delle nazioni passeranno al popolo ebraico".

Dovrebbe eser chiaro ora chi c’è dietro.

black
Inviato: 7/11/2014 23:36  Aggiornato: 7/11/2014 23:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Dovrebbe eser chiaro ora chi c’è dietro.


sicuramente il centro culturale san giorgio,da dove hai scopiazzato parola per parola.

http://www.centrosangiorgio.com/occultismo/mondialismo/pagine_mondialismo/dollaro_americano.htm

la parte da te copiata si trova a meta' pagina.

ti lascio questa perla,presa sempre da quell'indirizzo:

Citazione:
Questa concezione della sovranità non ha nulla a che fare con quella della Tradizione romano-cristiana, in cui la sovranità si basa sulla Legge dell'amore così come la funzione del Sovrano su quella del servizio

la legge dell'amore nella tradizione romano-cristiana,ci sarebbe da ridere se non ci fosse davvero da piangere.

volevo un attimo ricordare a una parola come "pace" quale significato attribuivano i romani,ci aiuta wikipedia.
http://it.wikipedia.org/wiki/Pace

Citazione:

Mondo romano

Storicamente la prima enunciazione del concetto di pace in ambito romano risale a Cicerone, che all'inizio del I secolo a.C. la definiva come "tranquilla libertas" nelle Filippiche (II, 44, 113). Questa definizione si sovrapponeva a quella platonica e a quella aristotelica per costituire il punto di vista romano in generale, ma in senso politico prevaleva il significato espresso dal celebra adagio: si vis pacem para bellum (se vuoi la pace prepara la guerra). Successivamente verrà coniata l'espressione pax romana per indicare l'assenza di conflitti nell'impero e ai suoi margini, grazie alla messa in pace manu militari delle regioni di conquista.

Lo storico Publio Cornelio Tacito, uno dei più grandi dell'antichità, visse al tempo della più ferrea applicazione del concetto di pax romana, quella ottenuta attraverso la sottomissione dei popoli bellicosi e la riduzione di essi all'impotenza. Il seguente brano è tratto dalla Vita di Agricola, in cui lo storico riporta le presunte parole di Calgaco (Calgax) capo dei Britanni nell'ultimo tentativo di questi di opporsi alla conquista di Roma. Calgaco si sta rivolgendo ai suoi guerrieri prima dello scontro.[7]
(LA)
« Auferre trucidare rapere falsis nominibus imperium, atque ubi solitudinem faciunt, pacem appellant » (IT)
« Rubare, trucidare, rapinare con falso nome chiamano impero, e dove fanno il deserto, la chiamano pace »
(Tacito, Vita di Agricola)



usare il centro culturale san giorgio come fonte, mi è sembrata una mossa ardita,
hai fatto bene a non mettere il link.

Vmagic
Inviato: 8/11/2014 1:40  Aggiornato: 8/11/2014 1:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2012
Da:
Inviati: 135
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@black
Non conoscevo minimamente il sito di quel centro culturale, non l'ho saputo da lì.
Ad ogni modo se le cose da dire son quelle e molti ci sono arrivati, le trovi un pó dappertutto, basta unire i puntini per arrivarci.
Per dirtela tutta, andare a cercare info in siti con nomi di santi o madonne o religiosi è proprio una delle cose che evito per non cadere dentro ad una delle numerose trappole preconfezionate dove solitamente regna la mezza verità.

Maksi
Inviato: 8/11/2014 9:37  Aggiornato: 8/11/2014 9:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Perche' molte massonerie si riferiscono ad un Grande Oriente? Di che Oriente si tratta?

Il ruolo gesuita ed ebraico nella formazione di una rete internazionale di logge sovversive.

La Grande Loggia Bianca, La Loggia d'Oriente... illusioni ed inganni.

Agharti/Shamballah... la guerra e l'inganno perpetuato al Reich per sconfiggerlo.

La lotta titanica tra l'asse Est-Ovest e Nord-Sud... in sostanza tra Sion e Thule.
(dopo la sconfitta il Reich si e' rintanato nell'Antartide... con la Siberia come "porta d'accesso"... gia' Tunguska e il meteorite dell'anno scorso furono un atto di guerra: http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/print.php?form=2&forum=75&topic_id=7239&post_id=226770 )

...molto altro...


Le favole del Tibet - 1

Le favole del Tibet - 2

Le favole del Tibet - 3

L'origine della Nuova Era - la manipolazione della Grande Loggia Bianca

incredulo
Inviato: 8/11/2014 12:03  Aggiornato: 8/11/2014 12:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Complimenti Maksi ottimo lavoro.

Anche se penso pochi abbiano compreso il significato profondo di quei link, compreso la disinformazione in pillole, in essi contenuta...

Del resto avevo già parlato della Cina come il luogo in cui è stato precipitato il Serpente antico, il Dragone cinese in un post sull'economia in cui avevo linkato le bandiere 5stelle che le caratterizzano, un post che molti hanno snobbato come assurdo.

In Cina è stato costruito il primo muro della Storia e anche bello lungo.

Il mondo è dominato dai cinesi, che sono presenti in tutto il mondo, che possiedono valigette di contanti, vera e propria carta straccia senza valore, con la quale si stanno comprando il mondo e di cui nessuno parla mai.

Gli organi di informazione si dimenticano della Cina, non ci sono mai fatti di cronaca che riguardino i cinesi, sono carichi di contanti, hanno colonizzato tutto il mondo occidentale ma sono invisibili.

Una delle tecniche dell'arte della guerra, dove sono i maestri universalmente riconosciuti.

In Tibet ed in Cina la magia è di casa, quella dimensione magica interiore che ci è stata scippata con la grande amnesia contemporanea che coltiva l'ignoranza universale come mezzo di controllo e la magia nera è ampiamente praticata.

Quella Cina che è arrivata in Tibet a metà del 1700, negli stessi anni in cui in Europa sono stati fondati gli "Illuminati di Baviera", si è svolta la "Rivoluzione francese" e sono stati fondati gli "Stati uniti d'America".

Divergiamo sul nazismo ed il suo ruolo nella scacchiera virtuale dove si svolge l'azione della Storia, ma per il resto vedo che la tua analisi si è approfondita parecchio nella giusta direzione, anche se il Nazismo e l'esoterismo "moderno" (fa ridere come termine in sè, ma non saprei come definirlo altrimenti), sono strettamente collegati.

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
P.K.89
Inviato: 8/11/2014 13:38  Aggiornato: 8/11/2014 13:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@Maksi

Ho letto attentamente i tuoi link, anche se occorre più di una prima lettura per comprendere a fondo. E proprio come @incredulo credo che quella sia una foto molto realistica del nostro vissuto.
Però devo esser sincero non sono concorde con le conclusioni. Almeno se le ho bene intese, o meglio ancora su alcune posizioni.
Perchè poi il tutto parte da una cosa fondamentale che a cascata si ribalta su ogni singolo modo di osservare quel che ci circonda. Ovvero la natura di DIO.

Il fulcro del controllo è lì. Ora che siano alieni, sub umani, enità, bo chiamatele come volete, la partita del controllo della società è tutta lì. Se riesci a impiantare nella mente della gente una certa natura di Dio, questi si comporteranno a cascata per conseguenze logiche. Basterà stimolare, allora c'è chi va stimolato in un modo chi in un altro.

E dico che il punto sia Dio perchè risponde alla domanda di cosa siamo. Quindi chiaramente dire che siam pesce comporta che volere o volare dovremmo tendere a nuotare, se diciamo siam uccelli, il nostro compimento si avrà volando.

Per come l'ho capita io, non vedo differenze nella visione di Dio di incredulo, di Mksi, dell'autore di quei testi, del Papa e dei Satanisti o chi vi pare. Stringi stringi, e si è facce distinte di una stessa medaglia. Ma la medaglia quella è.
Io personalmente invece credo che quella medaglia sia diversa. Per racchiuderlo tutto in una frase: io non credo esistano i cattivi.
Però condivido la foto sullo "svolgimento" degli eventi.

Maksi
Inviato: 8/11/2014 16:03  Aggiornato: 8/11/2014 16:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Ciao, Incredulo.

Il Tibet mi aveva sempre interessato, ma non nel senso turistico, culturale o antroplogico o altre banalita' contemporanee... ma nel suo possedere una forza primordiale arcaica. Ho sognato - sognato di notte - qualche volta di viverci in un monastero tibetano ed erano sempre battaglie quasi come nei Cavalieri dello Zodiaco.

Sta di fatto che il Tibet e' un simbolo importante del mondialismo di stampo newageano (anglo-giudeo-americano) e la comunanza col cattolicesimo non mi sorprende di certo... nel senso proprio esoterico e politico. Comunque, qui stiamo entrando veramente nei segreti piu' impenetrabili della storia, del genere umano e forse dell'universo. E' una lotta delle origini e delle proprie origini, fatta di cicli, per il ripristino dell'ordine naturale delle cose. Il nostro compito nel ciclo della vita e' la conservazione/liberazione dell'anima, integrandola nel nostro VERO spirito e non lasciarla spronodare nello spirito ormai manipolato dalle forze del caos, dove imperversa la menzogna, l'lillusione e l'inganno per il controllo di essa (l'anima - il loro appoggio extra e multi-dimensionale). Fatto cio' lo spirito si espande e la nostra lotta si trasferisce nei "piani alti", cioe' nei piani multi-dimensionali, dove si formano le nostre idee e le nostre percezioni.

E' la nostra genetica stessa ad essere influenzata e forse assimilata del tutto su requisiti di compatibilita' energetica con certe forze sottili che compongono la nostra base della vita. Eliminando questa base puramente genetica (o manipolandola a dovere) gli ingannatori avranno il controllo completo sulle nostre idee e percezioni, integrando le loro. Di fatto diventi un automa, anche se con pieni poteri da loro consegnati. Questo e' inconcepibile in un ordine cosmico equilibrato, perche' la coscienza non puo' essere eliminata e quindi l'universo stesso collassa. Il collasso galattico piu' propriamente rapresentato e' un Buco nero, un divoratore di materia e anime, ma dal quale grembo nascono nuove realta' galattiche e cicli cosmici. Noi siamo in uno di essi (di cicli). Come detto, il nostro compito in questo ciclo e' la conservazione, con battaglie di ogni tipo annesse.

Citazione:
Divergiamo sul nazismo ed il suo ruolo nella scacchiera virtuale dove si svolge l'azione della Storia, ma per il resto vedo che la tua analisi si è approfondita parecchio nella giusta direzione, anche se il Nazismo e l'esoterismo "moderno" (fa ridere come termine in sè, ma non saprei come definirlo altrimenti), sono strettamente collegati.

Possiamo divergere perche' la nostra ispirazione ha origini differenti, ma l'archetipo rimane pressoche' uguale.

Il Nazismo e' un invenzione moderna (del dopoguerra). Il nazionalsocialismo e' un'altra cosa, tanto che un nazionalsocialista vero considera nemici i "nazisti ucraini" sguatteri di Sion.

L'operazione fu condotta dai servizi segreti anglo-giudei al fine di emarginare culturalmente ogni riferimento della vera Weltanschauung nazionalsocialista... ed infatti nessuna forza politica (e non) non e' minimamente paragonabile ai propositi originali, nemmeno quelli che a parole si ispirano ad essa. Il Reich e' stato sconfitto ed il campo di battaglia si e' spostato su altri fronti.

Pensa che persino un Anton Lavey si considerava un ammiratore del nazionalsocialismo. Proprio lui, discepolo di Crowley (aruolato da Churchill contro il pericolo del Reich) che ispiro' i Beatles (almeno da non considerare i Beatles nazistoni ) ... Lavey che poi dopo la sua morte si rivelo' essere ebreo, condannato proprrio da sua figlia.

C'e' da dire che nemmeno Hitler puo' considerarsi il portatore supremo dell'idea NS, ma fu "solo" un suo condottiero.


Citazione:
P.K.89 ha scritto:

Per come l'ho capita io, non vedo differenze nella visione di Dio di incredulo, di Mksi, dell'autore di quei testi, del Papa e dei Satanisti o chi vi pare. Stringi stringi, e si è facce distinte di una stessa medaglia. Ma la medaglia quella è.
Io personalmente invece credo che quella medaglia sia diversa. Per racchiuderlo tutto in una frase: io non credo esistano i cattivi.
Però condivido la foto sullo "svolgimento" degli eventi.

Non cattivi in senso assoluto... come dei esseri programmati per nuocere a tutto e tutti. Pero' se esistono entita' di varia natura che vogliono controllore, condizionare, degradare, manipolare o addirittura eleminare la tua stessa natura, allora per me sono i cattivi di prim'ordine e se non li sconfiggo loro sconfiggono me. C'e' da dire che questi "cattivi" vanno contro natura anche in un senso piu' generale e forse sconfiggerli aiutera' il benessere di un mondo piu' vasto.

Dio per me e' un Origine. "Noi" combattiamo per la conservazione di tale origine, che non e' certo fanatismo di "Un Regno di Dio sulla Terra" di abramitica tradizione.

invisibile
Inviato: 8/11/2014 16:16  Aggiornato: 8/11/2014 16:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
C'e' da dire che nemmeno Hitler puo' considerarsi il portatore supremo dell'idea NS, ma fu "solo" un suo condottiero.


Il NWO è portato avanti da persone profondamente malate.

Anche Hitler era una persona profondamente malata, come tutti quelli che desiderano il potere sugli altri.

Più desideri il potere, più sei malato e come lui ce ne sono stati, e ce ne sono, tanti.

Chi ammira i malati è decisamente fuori strada.

Perché il potere è un desiderio, non un bisogno.

Quando un desiderio si impossessa di una persona, fino a diventare la spinta primaria della sua vita, questa persona è gravemente malata, a prescindere da quale desiderio sia.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Silver
Inviato: 8/11/2014 16:35  Aggiornato: 8/11/2014 16:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
MAssimo,

secondo te, dove si possono trovare le migliori informazioni in merito a il tuo "bingo!"

Credo che siamo un bel po' di persone che pensano che le vere menti di tutto non siamo esseri umani perché lo abbiamo dedotto da vari indizi e logiche.

tu conosci però libri o siti che affrontano specificatamente il tema degli alieni come controllori attuali del mondo?

P.K.89
Inviato: 8/11/2014 16:44  Aggiornato: 8/11/2014 16:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/7/2013
Da:
Inviati: 601
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Maksi
Citazione:
Dio per me è un Origine

Appunto abbiamo un pensiero differente, ecco perché abbiamo poi modi differenti di interpretare gli eventi. Anche se conveniamo su molti punti.

incredulo
Inviato: 8/11/2014 20:13  Aggiornato: 8/11/2014 20:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@Maski

Citazione:
L'operazione fu condotta dai servizi segreti anglo-giudei al fine di emarginare culturalmente ogni riferimento della vera Weltanschauung nazionalsocialista... ed infatti nessuna forza politica (e non) non e' minimamente paragonabile ai propositi originali, nemmeno quelli che a parole si ispirano ad essa. Il Reich e' stato sconfitto ed il campo di battaglia si e' spostato su altri fronti.


Il reich doveva essere sconfitto.

Era nato per questo scopo.

Il terzo reich era solo una tappa intermedia per le coscienze verso il quarto, quello attuale.

Citazione:
Pensa che persino un Anton Lavey si considerava un ammiratore del nazionalsocialismo. Proprio lui, discepolo di Crowley (aruolato da Churchill contro il pericolo del Reich) che ispiro' i Beatles (almeno da non considerare i Beatles nazistoni ) ... Lavey che poi dopo la sua morte si rivelo' essere ebreo, condannato proprrio da sua figlia.


Appunto Maksi.

Fatti una domanda, anche due e datti una risposta.

Un discepolo di Crowley (già basta questo per inquadrarlo) , ammiratore del nazionalsocialismo ma arruolato proprio per andare contro il "pericolo" del Reich. Strana storia.

Un ebreo che ispirò i Beatles, coloro che avevano una mela come logo e che furono i primi a creare il mito delle folle oceaniche e delle scene di isteria ai loro concerti rivoluzionando il modo di intendere la musica pop. Strano.

Quel mito, perchè di questo si tratta, della purezza del nazionalsocialismo contro i cattivi ebrei proprio non riesci a metterlo nella giusta prospettiva.

Se l'olocausto come affermi non si è verificato, se molti ebrei erano ufficiali di Hitler, se molti altri combattevano con lui, perchè pensi che Hitler fosse un loro nemico?

Chi lo finanziò Hitler se non i cattivi banchieri giudaici e il nonno di Bush?

Ovvero la stessa cricca che si era arricchita a dismisura con il traffico di oppio con la Cina, che innalzava il vessillo dei pirati, lo stesso che è ancora oggi nel logo della Skull and Bones e che è al servizio totale del mondialismo?

I confini fra buoni e cattivi sono molto sottili caro Maksi e che Hitler fosse un uomo puro e Spirituale mi viene difficile da credere.

Lo vedo piuttosto come l'uomo giusto, nel posto giusto, nel momento giusto.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Calvero
Inviato: 8/11/2014 21:05  Aggiornato: 8/11/2014 21:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
______________________
____________________


Ci sono tre livelli di lettura in questa rivelazione messa in ibernazione per i tempi che verranno.

Non scervellatevi troppo a cercare su google la spiegazione del testo di questo capolavoro. Chi lo ha capito non lo spiega, e non lo spiegherà. Con l'aiuto altrui arriverete al massimo al secondo stadio.



Tentò la fuga in tram
verso le sei del mattino
dalla bottiglia di orzata
dove galleggiava Milano
non fu difficile seguirlo
il poeta della Baggina
la sua anima accesa
mandava luce di lampadina
gli incendiarono il letto
sulla strada di Trento
riuscì a salvarsi dalla sua barba
un pettirosso da combattimento.
I polacchi non morirono subito
e inginocchiati agli ultimi semafori
rifacevano il trucco alle troie di regime
lanciate verso il mare
i trafficanti di saponette
mettevano pancia verso est
chi si convertiva nel novanta
era dispensato nel novantuno
la scimmia del quarto Reich
ballava la polka sopra il muro
e mentre si arrampicava
le abbiamo visto tutto il culo
la piramide di Cheope
volle essere ricostruita in quel giorno di festa
masso per masso
schiavo per schiavo
comunista per comunista.
La domenica delle salme
non si udirono fucilate
il gas esilarante
presidiava le strade.
La domenica delle salme
si portò via tutti i pensieri
e le regine del tua culpa
affollarono i parrucchieri.
Nell'assolata galera patria
il secondo secondino
disse a "Baffi di Sego" che era il primo
si può fare domani sul far del mattino
e furono inviati messi
fanti cavalli cani ed un somaro
d annunciare l'amputazione della gamba
di Renato Curcio
il carbonaro
il ministro dei temporali
in un tripudio di tromboni
auspicava democrazia
con la tovaglia sulle mani e le mani sui coglioni
- voglio vivere in una città
dove all'ora dell'aperitivo
non ci siano spargimenti di sangue
o di detersivo -
a tarda sera io e il mio illustre cugino De Andrade
eravamo gli ultimi cittadini liberi
di questa famosa città civile
perché avevamo un cannone nel cortile.
La domenica delle salme
nessuno si fece male
tutti a seguire il feretro
del defunto ideale
la domenica delle salme
si sentiva cantare
- quant'è bella giovinezza
non vogliamo più invecchiare -.
Gli ultimi viandanti
si ritirarono nelle catacombe
accesero la televisione e ci guardarono cantare
per una mezz'oretta poi ci mandarono a cagare
-voi che avete cantato sui trampoli e in ginocchio
con i pianoforti a tracolla vestiti da Pinocchio
voi che avete cantato per i longobardi e per i centralisti
per l'Amazzonia e per la pecunia
nei palastilisti
e dai padri Maristi
voi avevate voci potenti
lingue allenate a battere il tamburo
voi avevate voci potenti
adatte per il vaffanculo -
La domenica delle salme
gli addetti alla nostalgia
accompagnarono tra i flauti
il cadavere di Utopia
la domenica delle salme
fu una domenica come tante
il giorno dopo c'erano segni
di una pace terrificante
mentre il cuore d'Italia
da Palermo ad Aosta
si gonfiava in un coro
di vibrante protesta.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Maksi
Inviato: 8/11/2014 21:31  Aggiornato: 8/11/2014 21:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Citazione:
Appunto Maksi.

Fatti una domanda, anche due e datti una risposta.

Se e' per questo, caro Increduolo, me le sono date millemila domande e millemila risposte al quadrato... e me le faro' ancora, stanne certo...

Citazione:
Quel mito, perchè di questo si tratta, della purezza del nazionalsocialismo contro i cattivi ebrei proprio non riesci a metterlo nella giusta prospettiva.

L'ho messo... e ti posso dire che la "purezza del nazionalsocialismo" non puo' esistere, perche' quando si parla di politica non ci puo' essere nessuna purezza assoluta. Stiamo parlando di realpolitik, di compromessi, di errori... ma alla fine fu disintegrato proprio perche' non si poteva corrompere nel principio. Ci hanno provato, ma hanno dovuto scatenare una guerra planetaria per sconfiggerlo: 120 e piu' nazione contro in sostanza 3.

Gli ebrei non sono cattivi, ma sono convinti del proprio inganno e lo tramandano, alcuni consapevolmente altri meno, ad altri. Hanno potere e questo fa di loro dei "nemici mortali".

Per quando riguarda il satanismo d'elite di Lavey era una chiara operazione della CIA. Tutta la "cultura" anglo-americana del dopoguerra e' un'operazione dell'intelligence. Crowley e Lavey non c'entrano assolutissimanete niente con la filosofia del nazionalsocialismo, ma e' stata un'invenzione scenica per dirottare certa cultura in lidi appositi. Hanno usato certo esoterismo superficiale per far spacciare tutto come degenerato, dato che la filosofia crowleyana (e di Lavey) era un estremismo liberale, materialista ed individualista. Questa "cultura" e filosofia nel Reich non aveva senso di esistere.

Alcuni ebrei hanno anche giurato fedelta' al Reich e questi li considero alleati. Perche' vedi io non sono razzista di stampo giudaico. Il Reich inglobava varie nazionalita' e non vedo perche' non potessere essere anche ebrei (anche se relativamente, non stiamo parlando di ebrei "puri" e non stiamo parlando di gerarchi di primo rango, come certe storielle vogliono far credere), cosi' come considero nemici persone di nazionalita' tedesca (o europea in generale) che si sono alleati con gli anglo-giudei.

Citazione:
Chi lo finanziò Hitler se non i cattivi banchieri giudaici e il nonno di Bush?

Il nonno di Bush non finanzio' Hitler, ma Thyssen, che poi scappo' mi sembra nel 38 in Svizzera. Vuoi sapere perche'? Nel '38 fu arrestato anche un Rothschild (Luis) nel confine svizzero-austriaco.
Tutta la guerra in sostanza scoppio', perche' la finanzia internazionale non poteva piu' controllare (attarverso anche certi industriali tedeschi) il regime.

L'unico finanziatore convinto fu' l'"antisemita" dichiarato Henry Ford, autore del libro L'ebreo Internazionale. Pago' dopo la guerra con la spogliazione della sua industria, che passo in mani giudaiche.

Citazione:
I confini fra buoni e cattivi sono molto sottili caro Maksi e che Hitler fosse un uomo puro e Spirituale mi viene difficile da credere.

Forse perche' non parlava di Amore e Fratellanza Universale o l'Uno?
Guarda al confronto della maggior parte di noi ora era un puro veramente. La sua spiritualita' non era di stampo religioso, ma guerriero. Ha un significato che nel pensiero moderno viene continuamente osteggiato, anche perche' spiritualmente siamo castrati.

Citazione:
Lo vedo piuttosto come l'uomo giusto, nel posto giusto, nel momento giusto.

Puo' darsi... anche perche' in una certa dimensione karmica questo doveva avvenire.
(Lo so che intendevi in maniera complottista )

invisibile
Inviato: 8/11/2014 21:45  Aggiornato: 8/11/2014 21:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Maksi

Citazione:
La sua spiritualita' non era di stampo religioso, ma guerriero.

Ecco, ora sappiamo che di spiritualità non sai niente.

Usi quella parola senza conoscerne il significato., che è la prova che anche tu sei stato ingannato, ma non vuoi accettarlo questo è evidente, nonostante varie volte ti sia stato detto.

Citazione:
Ha un significato che nel pensiero moderno viene continuamente osteggiato, anche perche' spiritualmente siamo castrati.

Che ci abbiano castrato spiritualmente è un dato di fatto, ma tu devi prima capire cosa sia il mondo spirituale, quello vero, non quello mistificato ora dall'uno e ora dall'altro. I tuoi idoli hanno fatto la stessa cosa ma tu non vuoi accettarlo per motivi tuoi.

Devi studiare le origini del pensiero spirituale e filosofico della ricerca in quel mondo, e per cui devi andare a studiare l'induismo, il buddismo e il taoismo, tanto per iniziare, e devi studiare le filosofie, non le religioni che sono già una manipolazione della vera ed onesta ricerca.

Non troverai mai qualcosa che ha ha che fare con un fantomatico "spirito guerriero", se non come metafora per descrivere la volontà e la determinazione necessaria per compiere il cammino che porta alla crescita spirituale interiore, che è sempre individuale e per cui la trasposizione a sistema di governo è di società, come molti hanno fatto, è una contraddizione in termini.

Parlare di spiritualità del reich è una contraddizione in termini, così come lo sarebbe per una monarchia, una repubblica o una democrazia.

Hai molto da imparare a riguardo, quasi tutto mi sembra.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
incredulo
Inviato: 8/11/2014 22:29  Aggiornato: 8/11/2014 22:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@Maksi

Citazione:
Alcuni ebrei hanno anche giurato fedelta' al Reich e questi li considero alleati. Perche' vedi io non sono razzista di stampo giudaico. Il Reich inglobava varie nazionalita' e non vedo perche' non potessere essere anche ebrei (anche se relativamente, non stiamo parlando di ebrei "puri" e non stiamo parlando di gerarchi di primo rango, come certe storielle vogliono far credere), cosi' come considero nemici persone di nazionalita' tedesca (o europea in generale) che si sono alleati con gli anglo-giudei.


Quindi questi qui sono falsi?

O non sono di primo rango come certe storielle vogliono fare credere?

Anche l' ex cancelliere Schmidt celo' le sue origini per arruolarsi Erano ebrei 77 gerarchi di Hitler LONDRA - Migliaia di ebrei tedeschi, mentre i loro parenti morivano nei lager, combatterono per Hitler e per il nazismo. Lo rivela uno studio compiuto da un giovanissimo ricercatore americano, Bryan Rigg. Nascondendo la loro origine, entrarono nella Wehrmacht, nella Luftwaffe, nella Marina. Fu lo stesso Hitler a ordinare che fosse celata la verita' sulla loro identita' e a dichiarare la "razza ariana" di 77 altissimi ufficiali ebrei. Tra le migliaia di casi anche l' ex cancelliere Helmut Schmidt, ufficiale della Luftwaffe. O il feldmaresciallo Erhard Milch, vice di Goering. O ancora il generale Helmut Wilberg, un architetto della Blitzkrieg, la guerra lampo. Dietro la storia di ciascuno un dramma interiore tenuto segreto per anni.


Citazione:
Il nonno di Bush non finanzio' Hitler, ma Thyssen, che poi scappo' mi sembra nel 38 in Svizzera. Vuoi sapere perche'? Nel '38 fu arrestato anche un Rothschild (Luis) nel confine svizzero-austriaco. Tutta la guerra in sostanza scoppio', perche' la finanzia internazionale non poteva piu' controllare (attarverso anche certi industriali tedeschi) il regime. L'unico finanziatore convinto fu' l'"antisemita" dichiarato Henry Ford, autore del libro L'ebreo Internazionale. Pago' dopo la guerra con la spogliazione della sua industria, che passo in mani giudaiche.


Quindi è una balla questa qui?

Nel 1937 Adolf Hitler istituì l’ordine dell’Aquila Tedesca per decorare gli «stranieri meritevoli».
Uno degli americani decorati fu il nonno dell’attuale presidente USA: il senatore Prescott Sh. Bush. La motivazione: avere fortemente finanziato, con la sua banca, il NDSAP, il partito nazionalsocialista.
Il certificato di conferimento dell’onorificenza è firmato da Hitler e dal suo segretario di Stato Otto Meissner, e datato 7 marzo 1938.
Il tutto è conservato negli archivi del Dipartimento della Giustizia USA, insieme a un’ingiunzione delle autorità americane a nonno Bush, datata 1942, a cedere le azioni di una banca legata al Terzo Reich.


Citazione:
Forse perche' non parlava di Amore e Fratellanza Universale o l'Uno?


No. Quella è roba New Age.

Perchè voleva affermare le sue idee imponendole con la forza, usando sia i cannoni e sia le armi.

Che con la Spiritualità ci sta come i cavoli a merenda.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Maksi
Inviato: 9/11/2014 10:35  Aggiornato: 9/11/2014 10:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Ma non capisco queste turbe sugli ebrei partecipanti alla guerra dalla parte del Reich. Per me era una cosa normalissima... anzi vanno premiati per questo (poi hanno ovviamente dovuto abbiurare). E' la propaganda democratica che vuole far credere che il Reich volesse ammazzare tutti gli ebrei del mondo e qualcuno in piu'. Se volevano far parte del Reich, ben vengano, anche se inquadrato in un contesto razziale chiaro: http://olodogma.com/wordpress/2014/10/08/0840-decreti-antiebraici-e-le-leggi-di-norimberga-nella-germania-nazionalsocialista/

Quando parlo di gerarchi di primo piano, parlo di Hitler, Himmler, Rosenberg, Goebbels, Goering, Hess ecv. Gli ufficiali (le SS avevano anche ufficiali francesi, italiani per dire) di qualunque rango erano subordinati ad essi. Ma anche qui non capisco il problema. Lo "spirito ariano" puo' far parte anche delle persone con discenenze ebraiche. Poi si qualcuno avra' voluto nasconderle tali origini ed hanno fatto bene a non sanzionare alcunche' anche se sapevano.

Citazione:
Quindi è una balla questa qui?

Guarda le date. Nel '38. Cosa avevo scritto che era successo nel'38? Che certi industriali tedeschi se la sono filata. Erano i prodromi per il '39 con la nazionalizzazione della Reichsbank, la cacciata di Schacht e due mesi dopo la dichiarazione di guerra dell'Inghilterra e Francia alla Germania.
Il piano economico del Reich era complesso e rivoluzionario (qui un dibettito: http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=7473&forum=46 ), che comprendeva anche industriali tedeschi: o l'industriale si sottometteva alle esigenze della comunita' (erano socialisti), oppure venivano castrati i suoi affari. Alcuni si sottomettevano (per affari), alcuni invece intravedevano altre strade. Raggiunta l'autarchia ecomomica l'industriale doveva scegliere i suoi affari o la Germania. Alcuni scelsero diversamente. Thyssene vedeva nel nazionalsocialismo (probabilmente perche' era anti-comunista... mi sembra che fu' anche sequestrato da certi gruppi, se non mi sbaglio) una garanzia maggiore per i propri interessi. Alla lunga si sbaglio' e lo ammise lui stesso. Poi gli rimasero i spiccioli di Bush, perche' questi erano... spiccioli. Quelle onoreficenze di serie B erano pressoche' una formalita', anche perche' i fatti poi parlano ben diversamente.
Il partito NS aveva un seguito (anche prima dell'ascesa al potere) di millioni di persone che contribuirono economicamente in maniera diretta. I storici marxisti e democratici non vogliono ammetterlo, ma la maggioranza dei contributi veniva dal popolo. Poi alcuni cercano circuiti finanziari e relazioni improbabili: Bush-socio di Thyssen-amico di Hitler... ma che logica e'?
Qui un video per aiutare a capire: https://www.youtube.com/watch?v=0JVtm8S2n8s&list=UU7b2ucggsoy5DEB_asCTjUg

Citazione:
Perchè voleva affermare le sue idee imponendole con la forza, usando sia i cannoni e sia le armi.

Che con la Spiritualità ci sta come i cavoli a merenda.

Punti di vista. Perm me difenedeva le "sue" idee anche con le armi da un'agressione programmata dalle piu' grandi potenze dell'epoca. Sa' di eroico, ma di eroico antico, quello vero... e questo si c'entra enormemente con la Spiritualita', quella non castrata e virile. Ormai siamo troppo abiatuati alla spiritualita' femminea della passivita' contemplativa. Due millenni e piu'... te credo.


incredulo
Inviato: 9/11/2014 19:15  Aggiornato: 9/11/2014 20:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
@Maski

Citazione:
Lo "spirito ariano" puo' far parte anche delle persone con discenenze ebraiche. Poi si qualcuno avra' voluto nasconderle tali origini ed hanno fatto bene a non sanzionare alcunche' anche se sapevano.


Quindi devo dedurre che gli ebrei, i cattivi e perfidi giudei non sono nemici del nazionalsocialismo, visto che nelle sue fila ne militavano a centinaia di migliaia.

Buono a sapersi...

Citazione:
Poi gli rimasero i spiccioli di Bush, perche' questi erano... spiccioli. Quelle onoreficenze di serie B erano pressoche' una formalita', anche perche' i fatti poi parlano ben diversamente.


Quelle che definisci come fatti sono semplici congetture.

Il fatto è che il nonno di Bush ha finanziato Hitler, il fatto è che il nonno di Bush per questo è stato premiato ufficialmente da Hitler stesso.

Questi sono i fatti, le tue sono interpretazioni che tendono a minimizzare i fatti, riducendo il finanziamento a pochi "spiccioli" e l'onorificenza ad un qualcosa di minore, di serie B.

Citazione:
Punti di vista. Perm me difenedeva le "sue" idee anche con le armi da un'agressione programmata dalle piu' grandi potenze dell'epoca. Sa' di eroico, ma di eroico antico, quello vero... e questo si c'entra enormemente con la Spiritualita', quella non castrata e virile. Ormai siamo troppo abiatuati alla spiritualita' femminea della passivita' contemplativa. Due millenni e piu'... te credo.


Si difendeva....attaccando?

Vedo che sei intriso di machismo, si era capito da un pezzo in realtà, , gli antichi eroi, i Nibelunghi, i combattenti del "male" come simbolo di una Spiritualità virile e non femminile, quella per te castrata.

La Spirualità in realtà è uno stato dell'ESSERE che ambisce a superare i due principi primari del maschile e del femminile, del Sole e della Luna, unendoli assieme nella figura dell' ESSERE che ha fuso le due parti di Sè e ha superato la natura duale del mondo fenomenico raggiungendo lo stato perfetto, l'oro alchemico, la pietra filosofale dell'esistenza.



Tu vedo invece che sei ancora fermo al palo della Spirualità virile,(che di per sè è senza significato), scambiandola per il mito dell'eroe, un bell'Archetipo quello dell'eroe, piace pure a me.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
invisibile
Inviato: 9/11/2014 19:37  Aggiornato: 9/11/2014 19:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: I piani del Nuovo Ordine Mondiale denunciati nel 1969...
Maksi....

Citazione:
Punti di vista. Perm me difenedeva le "sue" idee anche con le armi da un'agressione programmata dalle piu' grandi potenze dell'epoca. Sa' di eroico, ma di eroico antico, quello vero... e questo si c'entra enormemente con la Spiritualita', quella non castrata e virile. Ormai siamo troppo abiatuati alla spiritualita' femminea della passivita' contemplativa. Due millenni e piu'... te credo.

No, non punti di vista, la spiritualità non sai cosa è.
Sembra che tu non ne abbia la minima idea, veramente.

Devi studiare molto, ti ho dato dei suggerimenti (anche incredulo lo ha fatto), se poi fai il testardo problema tuo, si vede che non ti interessa verificare se è vero che non sai niente a riguardo e ti va bene credere alle favole, tipo "spiritualità virile" .... che è un semplice ossimoro.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA