Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


storia & cultura : Ralph Renè: cos'è l'EBS
Inviato da Redazione il 29/7/2014 10:58:34 (9603 letture)

Ralph Renè è considerato uno dei padri della "teoria del moonhoax" (la tesi che i viaggi delle missioni Apollo siano stati dei falsi). Facendo seguito al libro di Bill Kaysing "We never went to the Moon", nel 1992 Renè ha pubblicato "NASA mooneed America", che significa "La NASA ha preso per il culo l'America" ("to moon", in slang, significa letteralmente "mostrare le chiappe").

Ben cosciente dei problemi a cui andava incontro, Renè ha dedicato l'introduzione del suo libro a quello che lui chiama EBS, il "sistema di credo emotivo" condiviso dalla maggioranza di una società, che rende molto difficile per chiunque accettare ipotesi che si trovino al di fuori di questo sistema.

Come noi ben sappiamo, non è un problema che riguarda soltanto i viaggi lunari.

Dal libro di Ralph Renè "NASA mooned America" - Introduzione

Quello che io chiamo il nostro sistema di credo emotivo, o EBS (Emotional Belief System)) è la somma complessiva della nostra filosofia interiore. Questa deriva, a sua volta, dalla somma complessiva delle nostre esperienze di vita. Le nostre filosofie individuali sono essenzialmente di tipo emozionale, poiché buona parte di ciò in cui crediamo non è necessariamente logico. Tali filosofie possono addirittura essere contraddittorie, ma nonostante questo noi prendiamo le nostre decisioni e governiamo la nostra vita in base ad esse.

Il nostro EBS ci viene impiantato durante l'infanzia tramite osmosi culturale e tramite asserzioni di tipo autoritario. Noi assorbiamo il modo di pensare della nostra società nello stesso modo in cui un giovane anatroccolo si fissa sul primo oggetto che vede muoversi dopo la nascita. [...]

Buona parte di questa "marchiatura" è causata dalla religione, che è uno dei maggiori condizionatori della società. A questo si aggiunga la nostra prima educazione, ciò che ci viene insegnato (e che non ci viene insegnato), sommato all'influenza dei nostri genitori. È attraverso questo meccanismo che noi arriviamo prima o poi a distinguere "giusto e sbagliato", "bene e male", "successo e fallimento", ecc.

Vi siete mai chiesti come è possibile che un uomo del terzo mondo, che ha solo un paio di pantaloni sdruciti, possa essere così contento di se stesso anche se gli spuntano le costole per la fame? Come può sentirsi bene, sapendo che il gran numero di figli che ha messo al mondo diventeranno dei poveracci come lui? Il motivo è che, nella sua società, l'atto stesso di mettere al mondo molti figli lo rende un "uomo di successo". E' logico questo? No! È emotivamente appagante? Sì!

Il nostro EBS viene poi rafforzato dall'educazione, la maggior parte della quale ha luogo prima che noi abbiamo sviluppato del tutto le nostre capacità critiche e di ragionamento logico. Le opinioni che ci vengono "impresse" possono cambiare da un'epoca all'altra, da una nazione all'altra, da una regione all'altra, ed influenzano il nostro modo di pensare a seconda del sesso, della religione, dello status sociale, della nostra occupazione, e persino dei nostri attributi fisici e mentali.

Come ho detto prima, l'EBS rappresenta la somma complessiva delle nostre vite. Non vi sono due vite identiche fra loro, e quindi gli estremi della nostra filosofia individuale sono tanto personali quanto le nostre impronte digitali. Con la differenza che le impronte digitali rimangono fisse dalla nascita, mentre il nostro modo di pensare cambia e si modifca in seguito ad ogni nuova esperienza quotidiana, che viene filtrata e confrontata con quella vecchia. [...]

Ad esempio a noi, che apparteniamo alla moderna società prevalentemente cristiana degli Stati Uniti, viene impresso sin da piccoli l'imperativo biblico "non uccidere!" Mentre, in certe società di cultura guerresca, i giovani uomini vengono addestrati fin da piccoli per fare a pezzi i loro nemici quando li uccidono. La maggior parte delle donne oggi deplora la violenza, ma nelle società di cultura guerresca le donne cercano di sposarsi proprio con i guerrieri. Ho usato questi esempi estremi per enfatizzare come l'unica differenza fra le persone, dovunque e da sempre, vada ricercata nel loro EBS.

Da un punto di vista storico, le credenze occidentali sono in un certo senso cicliche, ed oscillano periodicamente: il sesso è male, il sesso è fantastico; la guerra è male, la guerra è un bene; Dio è crudele e vendicativo, Dio è giusto e compassionevole; i bambini hanno bisogno di disciplina, la disciplina traumatizza i bambini; i poveri sono dei depravati, i poveri vengono deprivati; l'universo è naturale o uniformistico ["uniformitarian"], l'universo è sovrannaturale o cataclismico; eccetera eccetera. Nella maggior parte dei casi il nostro "imprinting" culturale controlla le attività della nostra mente per il resto della nostra vita. Il nostro EBS è per la nostra mente quello che il sistema operativo è per un computer.

Una volta diventati adulti, se il nostro EBS viene minacciato da fatti contrari o dalla logica, noi modifichiamo la nostra percezione dei fatti, o li ignoriamo completamente, oppure ci facciamo travolgere da una rabbia irrazionale. Che siamo filosofi o scaricatori di porto, qualunque cosa minacci la nostra scodella di riso, il nostro orgoglio, il nostro prestigio, o il nostro EBS, scatenerà immancabilmente in noi una delle reazioni sopra citate. Si tratta di un tipo di comportamento profondamente umano.

Il nostro EBS è modificabile soltanto in misura ristretta. Il cambiamento dipende soprattutto dall'argomento in questione e dalla capacità logica della persona interessata. Il vecchio proverbio "non puoi insegnare nuovi trucchi ad un vecchio cane" deriva da questa osservazione, poiché i cambiamenti sono normalmente lenti e molto limitati. Né il cervello nè il computer possono funzionare al di fuori dei limiti imposti, sia che si tratti dell'EBS dell'uomo oppure del sistema operativo di un computer. Il nostro EBS controlla ciò che possiamo permetterci di pensare, quale logica possiamo utilizzare nel prendere le decisioni, e quali fatti possiamo prendere in considerazione.

Nemmeno la scienza può sfuggire al nostro EBS. Se potesse farlo, il sistema astronomico tolemaico non sarebbe rimasto in voga per oltre 1000 anni. I filosofi dei tempi passati erano tanto intelligenti quanto quelli moderni, ma a causa del loro EBS si sforzavano in continuazione di dimostrare come tutti i corpi celesti fossero incastrati in sfere cristalline che brillavano mentre ruotavano, l'una all'interno dell'altra, attorno al nostro mondo piatto.

[…]

Esperti di ogni scuola di pensiero, sia essa religiosa o scientifica, non sposano sempre necessariamente la verità, anche se per caso ne sono a conoscenza. L'armonia fra la filosofia e la religione non ci regala necessariamente la verità. Come ho detto all'inizio, la gente ha molte difficoltà nel riconciliare i fatti che discordano con la loro filosofia di fondo, o EBS.

I collanti più potenti di una qualunque società sono un linguaggio comune e costumi in comune, il che porta la maggioranza dei membri di quella società a condividere una filosofia comune, o EBS. Fino a che le cose rimarranno così, quella società resterà relativamente stabile. D'altro canto, anche le forze distruttive che fanno a pezzi le società sono fondate sul pensiero individuale. Quando avviene uno scisma profondo, questo mette a confronto individui contro individui e gruppi contro gruppi, fino al punto da far scricchiolare la società stessa. Il fanatismo non è che il risultato di uno scontro di filosofie. Questo può anche essere necessario, in certa misura, per sconfiggere un nemico, ma poi, una volta iniziato, è destinato a rimanere a lungo dopo che la sua necessità è venuta a mancare.

Arrivo finalmente al punto: io credo di aver presentato [con questo libro, ndt] una tesi solida e credibile contro la NASA e contro la loro pretesa di avere portato uomini sulla luna. Nonostante questo, ciò che ho scritto è qualcosa che molte persone non vorranno sentirsi dire. Il nostro EBS infatti viene messo in pericolo se dobbiamo pensare che il grande padre di Washington ha mentito ai propri figli, li ha derubati ed ingannati, e che - peggio ancora - ha tutte le intenzioni di continuare a farlo all'infinito.

Poiché abbiamo sia un amore istintivo che una bias culturale verso il governo autoritario, le informazioni contenute in questo libro potranno risultare difficili per qualcuno da accettare. Se creassero troppo stress, il nostro EBS molto probabilmente inizierà a generare dati fittizi contrari, che ci porteranno a fare delle concessioni estreme verso il nostro governo, e che genereranno addirittura ostilità contro questo libro e contro il suo autore.

Non avrei mai potuto scrivere questo libro se prima non avesse riconosciuto apertamente questo aspetto emotivo.

Ralph Renè

Traduzione di Massimo Mazzucco per luogocomune.net

Voto: 9.00 (4 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
f_z
Inviato: 29/7/2014 13:11  Aggiornato: 29/7/2014 13:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Molto interessante questa analisi del EBS: il "sistema di credenze" era una cosa che avevo gia' capito avendo visto quelle reazioni irrazionali di cui parla l'autore tante volte, pero' qui e' spiegato molto meglio di come l'ho capito io.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
matrizoo
Inviato: 29/7/2014 13:47  Aggiornato: 29/7/2014 13:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 94
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
chi crede all'allunaggio non lo fa perchè non vuole andare contro al "sistema di credenze", lo fa semplicemente perchè ritiene molto più complicata la simulazione rispetto all'allunaggio vero e proprio.

menkaure
Inviato: 29/7/2014 13:57  Aggiornato: 29/7/2014 13:57
So tutto
Iscritto: 25/10/2013
Da:
Inviati: 18
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
"Con un piccolo stock di formule e di luoghi comuni imparati in gioventù , abbiamo di che attraversare la vita senza la faticosa necessità di riflettere."

Gustav Le Bon , La psicologia delle folle

tratto a mia volta da PSYOPS di Solange Manfredi

f_z
Inviato: 29/7/2014 14:23  Aggiornato: 29/7/2014 14:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Autore: matrizoo Inviato: 29/7/2014 13:47:21

chi crede all'allunaggio non lo fa perchè non vuole andare contro al "sistema di credenze", lo fa semplicemente perchè ritiene molto più complicata la simulazione rispetto all'allunaggio vero e proprio.


Quindi costoro vedono piu' facile costruire costosissimi e mostruosi apparecchi per andare nello spazio ecc piuttosto che farci un film sopra?


Se e' vero certo che hanno davvero una mente contorta!

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Det.Conan
Inviato: 29/7/2014 15:13  Aggiornato: 29/7/2014 15:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Terrorismo made in FBI

Un articolo del genere immaginate quanti EBS sconvolge.

Oppure questa dichiarazione :

"A Gaza nelle ultime ore il bilancio è salito ad oltre 1.000 vittime, di cui 150 bambini. Circa 17 mila gli sfollati, mentre i raid dell'esercito israeliano continuano a piovere sulla Striscia colpendo indiscriminatamente scuole, ospedali e ambulanze. La Croce rossa palestinese ha parlato di gravi violazioni del diritto internazionale umanitario. E la realtà è che l’Operazione Margine protettivo si sta presentando come la replica dell’Operazione Piombo Fuso, ma la supererà presto in termini di orrore. Genocidio.
Non è un caso che il Consiglio Onu per i diritti umani abbia deciso di avviare un'inchiesta per accertare eventuali violazioni che potrebbero essere state compiute dall'inizio della crisi. Un’inchiesta che lo stesso premier Netanyahu non ha esitato a definire una parodia, delegittimando così l’autorità della più importante ed estesa organizzazione intergovernativa preposta al mantenimento della pace e della sicurezza internazionale.
La nuova escalation di violenze ci ha spinto dunque a sollecitare l’azione del governo affinchè richiami il nostro ambasciatore a Tel Aviv Francesco Maria Talò, come gesto formale per esprimere la condanna dell’Italia all’uso sproporzionato della forza da parte dello Stato d’Israele. #PerCessareIlFuoco.
Abbiamo formulato 7 proposte, tra cui il blocco immediato di tutte le commesse di armi italiane nei confronti di Israele, lo stop immediato degli accordi commerciali con le aziende israeliane che operano nei territori occupati e l’obbligo per l’Ue di identificare l’origine di ogni prodotto importato dallo Stato israeliano con lo scopo di bloccare le merci fabbricate nei territori confiscati illegalmente. Infine abbiamo chiesto al governo italiano di trovare il modo di essere risarcito quando Hamas o Israele si appropriano indebitamente o distruggono aiuti e sostegni umanitari rivolti alla popolazione, com’è accaduto la scorsa settimana con il Centro per l’infanzia di Um al Nasser “La terra dei Bambini”, struttura finanziata dalla Cooperazione italiana e rasa al suolo dall’esercito israeliano.
Ciò non giustifica in alcun modo gli atti efferati portati avanti da Hamas nella Striscia e il lancio (altrettanto) indiscriminato di razzi su Israele, che deploriamo con fermezza. Ma i raid scanditi a Gaza, per il MoVimento 5 Stelle, rappresentano oggi una chiara vendetta del governo Netanyahu al sacrosanto rifiuto dei palestinesi di accettare di vivere in un Paese militarmente occupato.
Mentre in questi giorni si rincorrono le voci per l'estensione di una tregua umanitaria nella Striscia, dobbiamo infatti ricordarci che, seppur si arrivasse ad un cessate il fuoco permanente, per Gaza un ritorno alla "calma" significherebbe un ritorno all'ottavo anno di embargo, un ritorno a un tasso di disoccupazione oltre il 50 per cento, un ritorno alla chiusura dei mercati esteri, all'occupazione, alla mancanza di un sistema sanitario efficiente. Prigionia.
Israele può continuare a distruggere i razzi di Hamas, ma Hamas finirà per ricostruire le proprie basi di lancio trovando tra i parenti e gli amici dei palestinesi uccisi nuove reclute disposte al martirio. Israele può rovesciare Hamas ed occupare anche la Striscia, ma si ritroverà a combattere uno scenario ostile nel proprio territorio. Può rovesciare Hamas e provare ad interloquire con Al-Fatah, ma non otterrà alcunché, perché ogni fazione che cavalcherà verso Gaza in cima a un carro armato israeliano perderà per sempre la sua legittimità tra il popolo arabo. Israele può.
Può, se vuole, lei stessa limitare la corsa di Hamas, ad esempio revocando l'inumano blocco delle esportazioni da Gaza verso la regione, dando così nuova linfa all'economia della Striscia. L'unico modo per impedire che vi siano ulteriori vittime è aprire i confini e lasciare che i palestinesi riprendano i contatti con il mondo. Liberarli dalla dolorosa scelta di dover lavorare con Hamas per sopravvivere, o sperare al massimo nell'arrivo di un nuovo cargo di aiuti umanitari, è il primo passo da compiere per giungere a una soluzione pacifica del conflitto. La migliore strategia a lungo termine dello Stato ebraico è riservare speranza nel popolo palestinese, non annientarlo come sta facendo dall'8 luglio scorso.
Il nostro governo, che di fronte alla richiesta del Consiglio Onu per i diritti umani di aprire una commissione d'inchiesta sulle violenze ha deciso di astenersi, si faccia dunque un profondo esame di coscienza. Perché di fronte alle vittime, invece, noi ci siamo assunti oggi la responsabilità di prendere una posizione chiara a favore della pace. In attesa che il ministro Mogherini svolgesse la sua informativa urgente. Così urgente da essere presentata ben 21 giorno dopo la ripresa delle ostilità. Che tempismo".
M5S Camera

Leggevo nei commenti e negli articoli su megachip ed altri siti alternativi-controinformativi dei giorni scorsi "e il M5S non dice nulla su Gaza","sono come tutti gli altri","perché loro non dicono niente?Allora è vero che Casaleggio è massone!"
Ed ora che si sono espressi (e ci sono pure video in Parlamento) tutti zitti,qualcuno ha detto qualcosa?
Brutta bestia questo Ebs

ohmygod
Inviato: 29/7/2014 15:13  Aggiornato: 29/7/2014 15:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
dato che ("to moon", in slang, significa letteralmente "mostrare le chiappe") ora mi posso permettere, almeno me lo auguro, di postare quì
la "musica dal vivo" ._. sarebbe stato sciocco, oltre che controproducente postarlo in: storia & cultura : La "diretta TV" dalla Luna.

musica dal vivo
l'ignoranza se inenarrabile come la si potrebbe narrare: non c'è verso.
se inenarrabile si prendesse la briga di dare una definizione alla sua ignoranza come la definirebbe?

Ignoranza: l'ignoranza è Idiozia fatta Democrazia.
Inenarrabile: cos'è Democrazia.
Ignoranza: uno dei sottomultipli di Politica.
words over. order over. world over


musica dal vivo
l'ignoranza se inenarrabile come la si potrebbe narrare: non c'è verso.
se inenarrabile si prendesse la briga di dare una definizione alla sua ignoranza come la definirebbe?

Ignoranza: l'ignoranza è Idiozia fatta Democrazia.
Inenarrabile: cos'è Democrazia.
Ignoranza: uno dei sottomultipli di Politica.
words over. order over. world over

,,Margò: sarà mica in motion? a questo allude il sogno ludico? come sono riuscite sia le solone in Salamonica che la pre Sibilla in Malaunghiana a crearsi dei sogni per poi definirli lucidi stante le delucidazioni alquanto improprie e non so fino a che punto considerarle insane dovendo accettare quelle delucidazioni come il prodotto partorito da menti sane.
oh, probabile che vi sia Astarte arte rintracciabile in quella parte. la guerra secondo feconda in crisi di astinenza.

Stramatta: forse l'opportunista Crise ha a che fare con le opportunità che Crisi porta in dote?

Margò: ?!? = non siamo ancora Mbutu. schsss.

Stramatta: Mbutu !??!__inizio a preoccuparmi quando mi parlo di cose di cui non so niente. meglio assecondare la mia ignoranza non costa niente passare per un fine idiota. shure a beatcard from Mbutu.

Margò & Stramatta: ?1? mbutuantu.!.

Stramatta: ogni accozzaglia ha le sue matrioska in P&P in M&P.
Prassitele aveva una tela sulla quale disegnò parte di ciò che aveva notato a Cozzaglia e P&P stava anche per Prassi £ Potere. cerchi intorno, bende e bande fra colori periclei, cleri. clermont ferrand.

questo non è il lato alieno è uno dei lati spiaggiato sulla costa farsa.
Deo Vindice,,,

queste le note di sopra
quello sotto è il video

http://www.youtube.com/watch?v=2qC5RJUXTAc

Luna: la "diretta TV" da Terra

Teoclasto
Inviato: 29/7/2014 15:26  Aggiornato: 29/7/2014 15:26
So tutto
Iscritto: 15/7/2014
Da:
Inviati: 16
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Grazie, Massimo, interessantissimo articolo: l'introduzione di Renè è veramente eccezionale.
Ho scaricato il pdf e lo leggerò.
Dietro ogni rifiuto al cambiamento di paradigmi c'è sempre l'Ego individuale: perdere ogni "sicurezza" (emotiva, materiale, religiosa) non piace a nessuno, tanto meno a chi detiene il potere, da sempre...

http://www.youtube.com/watch?v=EE9v2mEUQk8

Personalmente, non posso che esserti di nuovo grato per aver contribuito, una volta di più, alla mia/nostra visione disincantata delle cose del mondo.

Ciao.

Det.Conan
Inviato: 29/7/2014 15:32  Aggiornato: 29/7/2014 15:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
M5S su Gaza

Ora aspettiamo che l'Ebs entri in funzione e scegliamo tra :

1)Antisemita!
2)Odiano il popolo ebraico,ci odiano da sempre..
3)Sì ma sono solo parole,dove sono i fatti?!
4)Perché non dice nulla sull'11 settembre??
5)Ci sono cose più importanti adesso da fare e questi perdono tempo con Gaza
6)Gli italiani non hanno da lavorare e questi si fottono i nostri soldi per parlare di Gaza!
7)Ma perché invece di dire ste scemenze non lavorano?
8)E gli immigrati che ci invadono,non dicono niente su di loro!
9)I soliti provocatori
10)E' colpa di quei pazzi se ora c'è un complotto mondiale israel-rettiliano-marmottesco e il M5S non dice niente!Sono solo dei cavalli di Troia del Sistema

Come vedete c'è un Ebs per tutti i gusti e le posizioni politiche,non c'è che da scegliere

VIPER
Inviato: 29/7/2014 15:46  Aggiornato: 29/7/2014 15:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Un Tipico EBS: "...Senza lo Stato non ci sarebbero Strade..."

Redazione
Inviato: 29/7/2014 18:10  Aggiornato: 29/7/2014 18:10
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
MATRIZOO: Citazione:
Chi crede all'allunaggio non lo fa perchè non vuole andare contro al "sistema di credenze", lo fa semplicemente perchè ritiene molto più complicata la simulazione rispetto all'allunaggio vero e proprio.


Ecco uno splendiodo esempio di EBS in funzione: pur di non dover accettare una verità scomoda, il cervello arriva a concepire una cazzata così colossale come il fatto che sia più difficile fare la simulazione che non i veri viaggi sulla Luna. ("Se creassero troppo stress, il nostro EBS molto probabilmente inizierà a generare dati fittizi contrari, che ci porteranno a fare delle concessioni estreme verso il nostro governo ...")

Non potevi scovare un esempio più azzeccato.

totalrec
Inviato: 29/7/2014 18:30  Aggiornato: 29/7/2014 18:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Matrizoo:
Citazione:
Chi crede all'allunaggio non lo fa perchè non vuole andare contro al "sistema di credenze", lo fa semplicemente perchè ritiene molto più complicata la simulazione rispetto all'allunaggio vero e proprio.


Questa è una delle tante frasi fatte dei negazionisti (della realtà) che mi fanno impazzire.
Non mi è molto chiaro cosa possa esserci di più complicato dell'impossibile.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
mc
Inviato: 29/7/2014 18:35  Aggiornato: 29/7/2014 18:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Buona parte di questa "marchiatura" è causata dalla religione, che è uno dei maggiori condizionatori della società. A questo si aggiunga la nostra prima educazione, ciò che ci viene insegnato (e che non ci viene insegnato), sommato all'influenza dei nostri genitori.


Sono anni che scrivo queste cose (con molta meno eleganza, lo concedo, ma concettualmente le stesse cose...) ... paro paro....

mc

Red_Max
Inviato: 29/7/2014 18:42  Aggiornato: 29/7/2014 18:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
E quindi?
come se ne esce?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Davide71
Inviato: 29/7/2014 18:42  Aggiornato: 29/7/2014 18:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Ciao a tutti:

a quanto detto nell'articolo aggiungo che esiste nella mente degli uomini un "istinto del laccac***" che potrebbe essere anche spiegato nel modo seguente:

"Se un mafioso stupra una bambina quella là aveva solo da non andare in giro vestita da sgualdrina".

Esiste una nota fiaba istruttiva in merito: I vestiti nuovi dell'imperatore, di cui esiste un riassuntino su wikipedia per chi non la conoscesse e non avesse voglia di leggerla tutta.

In sostanza le persone tendono a non provocare il potere temendone le conseguenze negative. Inutile dire che affermare che i Governi ci mentano, truffano, etc. non è per nulla "ossequioso"...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
totalrec
Inviato: 29/7/2014 19:23  Aggiornato: 29/7/2014 19:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Comunque, con il massimo rispetto per il compianto Ralph René, va detto che anche quest'articolo s'inserisce nel novero dell'ormai annoso confronto scientifico dal quale vasta bibliografia è scaturita e che è così sintetizzabile:

- Il bias ce l'hai tu!

- No, tu!

- Tututututu, sempre tuuu...

- AAAAAAAA, mi sono coperto le orecchie, non ti sento...

- Ci HAI IL BIAS! CI HAI IL BIAS!

- Specchio riflesso, il bias ce l'hai tu stesso!

Ecc.

Uno degli infiniti danni che il pensiero illuminista ha arrecato all'umanità è quello di aver generato negli uomini la vergogna di possedere un'opinione e di sostenerla con orgoglio.

Non si spiega altrimenti perché ci si accusi a vicenda di un atteggiamento che è perfettamente umano e naturale, quello dell'essere tutti influenzati, in un modo o nell'altro, dal nostro vissuto e dalla visione del mondo che, a partire da esso, anno dopo anno abbiamo edificato.

Pare che edificare da sé una visione del mondo (anziché assumere quella preconfezionata dalla presunta imparzialità delle autorità "scientifiche") e argomentarla con forza contro il resto dell'umanità (anziché affettare un ecumenismo da accattoni) sia un delitto perseguibile con il filo della mannaia.

Io preferivo quando gli eretici venivano condotti all'autodafé e/o arsi vivi sui roghi di prammatica. Allora, almeno, vigeva la semplice proibizione di esprimere certe opinioni, non l'ostracismo contro le opinioni in quanto scaturigine della vita intellettiva.

Il bias è per coloro che sono faziosi senza rendersene conto. A me il bias non appartiene, poiché mi rendo conto benissimo di essere di parte e me ne compiaccio. Anzi, il mio unico rammarico è di non riuscire, nonostante gli sforzi, a raggiungere il livello di faziosità spudorata di certi cialtroni che non riescono a discutere senza ammantare di "imparzialità" e "scientificità" ogni opinabilissima considerazione che propongono.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Redazione
Inviato: 29/7/2014 19:33  Aggiornato: 29/7/2014 19:42
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
TOTALREC: Citazione:
Uno degli infiniti danni che il pensiero illuminista ha arrecato all'umanità è quello di aver generato negli uomini la vergogna di possedere un'opinione e di sostenerla con orgoglio
Quando una mia opinione è scaturita dall'osservazione oggettiva dei fatti, ne vado orgoglioso e sono disposto a difenderla a spada tratta.

Devo però guardarmi anch'io, come tutti gli altri, dai preconcetti che ho ricevuto nella fase iniziale dell'educazione, quando ancora lo spirito critico non era del tutto sviluppato.

In altre parole, ci sono opinioni che derivano da una tua verifica diretta, ed altre che ci arrivano dal "pensare comune". Bisogna distinguere fra le due.

Un esempio classico è proprio l'11 settembre. Al primo momento ho pensato "gli americani non si farebbero mai una cosa del genere" (pensare comune). Poi però ci ho ragionato, e sono arrivato a conclusioni diverse.

***

RED_MAX: Citazione:
E quindi? come se ne esce?
Sforzandosi ogni volta di ragionare, senza dare mai nulla per scontato.

Mrexani
Inviato: 29/7/2014 19:41  Aggiornato: 29/7/2014 19:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Il ragionamento di Ralph René su quelle che lui definisce EBS è in gran parte condivisibile sopratutto nella funzione che esse hanno nell'incredulità di fronte ad altri punti di vista e nella creduloneria di fronte a verità diffuse ma senza fondamento.
Però avrei qualche contestazione da farli sulla formazione delle medesime, per esempio quando dice:

Citazione:
Buona parte di questa "marchiatura" è causata dalla religione, che è uno dei maggiori condizionatori della società. A questo si aggiunga la nostra prima educazione, ciò che ci viene insegnato (e che non ci viene insegnato), sommato all'influenza dei nostri genitori. È attraverso questo meccanismo che noi arriviamo prima o poi a distinguere "giusto e sbagliato", "bene e male", "successo e fallimento", ecc.


Ora non so in America, ma qui in Europa la religione non condiziona più nulla da un bel pezzo, sopratutto a livello culturale, men che meno condiziona su ciò che è ''bene'' o su ciò che ''male''. Questa della ''religione'' è una leggenda ottocentesca, una leggenda che potrebbe rientrare nelle EBS proprie dello scrittore.

Calvero
Inviato: 29/7/2014 19:43  Aggiornato: 29/7/2014 19:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Uno degli infiniti danni che il pensiero illuminista ha arrecato all'umanità è quello di aver generato negli uomini la vergogna di possedere un'opinione e di sostenerla con orgoglio.


Positivismo, illuminismo e con il Vento in Popper

Il cocktail mortale che, man mano, partendo dalla rivoluzione francese, ha fatto sì che l'umanità si predisponesse al meglio per ogni tipo di manipolazione mentale, e non solo quella - ovviamente....

... e il bello è cosa massimamente rappresenta l'apice di questa merda di civiltà, ove tutto si sublimò alla perfezione con l'uomo sulla Luna che non ci è andato.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Redazione
Inviato: 29/7/2014 19:45  Aggiornato: 29/7/2014 19:45
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Mrexani: Citazione:
Ora non so in America, ma qui in Europa la religione non condiziona più nulla da un bel pezzo, sopratutto a livello culturale, men che meno condiziona su ciò che è ''bene'' o su ciò che ''male''.
Ne sei così sicuro?

Calvero
Inviato: 29/7/2014 19:50  Aggiornato: 29/7/2014 19:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Ora non so in America, ma qui in Europa la religione non condiziona più nulla da un bel pezzo, sopratutto a livello culturale, men che meno condiziona su ciò che è ''bene'' o su ciò che ''male''


Per la miseria Mrexani, cosa ti sei bevuto stasera

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Mrexani
Inviato: 29/7/2014 20:06  Aggiornato: 29/7/2014 20:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Redazione:''Ne sei così sicuro?''

Non mi riferivo all'influenza politica, parlo proprio di influenza culturale sulle menti delle persone. Oggi come oggi 8 persone su 10 sono anticlericali, le chiese sono vuote, le idee su bioetica e famiglia della maggioranza sono agli antipodi dalle indicazioni del vaticano, ecc.(ve lo dice uno che in chiesa non ci va)
Non so, fatemi qualche esempio contrario. Forse ha un influenza inversa, nel senso che si pensa il contrario di ciò che dice la religione.

VIPER
Inviato: 29/7/2014 20:25  Aggiornato: 29/7/2014 20:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
...parlo proprio di influenza culturale sulle menti delle persone... Non so, fatemi qualche esempio contrario...


Quando il marito va a puttane perchè la moglie certe cose non le fa e se le facesse sarebbe una puttana pure lei?

Non ho voglia di continuare la lista infinita della nostra quotidianità perchè per non vedere quanto immersa è la nostra cultura nel senso di colpa e del peccato bisogna avere gli occhi foderati di particole

Mrexani
Inviato: 29/7/2014 20:32  Aggiornato: 29/7/2014 20:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Quando il marito va a puttane perchè la moglie certe cose non le fa e se le facesse sarebbe una puttana pure lei?


Se stessi parlando di 60 anni fa avresti ragione. Ma attualmente ''certe cose'' le fanno tutte, non c'è neanche bisogno di chiedere...

VIPER
Inviato: 29/7/2014 20:38  Aggiornato: 29/7/2014 20:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Mi sa che vivi sulla luna mrexani, siamo impregnati di cultura cattolica, ma non ho voglia di piantare una discussione su questo... E' talmente palese che se non c'è un luogocomunese che ne è consapevole è meglio lasciar perdere

invisibile
Inviato: 29/7/2014 20:42  Aggiornato: 29/7/2014 20:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Mrexani

Citazione:
Non so, fatemi qualche esempio contrario.

Per esempio (e l'ho scelto perché ha delle evidenze fisiologiche che tutti con un po' di osservazione empirica possono confermare), in occidente, dove c'è la tradizione "bibilica" (per così dire), praticamente tutti hanno un difetto.
C'è un blocco energetico a livello degli organi sessuali, che con il tempo diventa un vero blocco fisiologico. Infatti quasi nessuno da noi cammina in modo normale, perché quel blocco lo impedisce.
Questo problema deriva dall'associazione sesso = sporco e per cui "vergogna".
La soluzione che il corpo adotta (inconsciamente in genere) è quella del "nascondere la vergogna al mondo", che si traduce, alla fine del processo, in una compressione della zona pelvica verso l'interno, generando anche un blocco parziale del movimento delle anche e delle articolazioni delle gambe attaccate al bacino.
Basta osservare come camminano gli africani o gli orientali, dove questa associazione sesso = sporco (peccato) non esiste, anche se gli orientali hanno una forte componente "pudica". Ma non deriva dall'idea di "sporco" e vergogna, ma soprattutto non hanno l'assurda idea del "peccato".
La scioltezza degli africani è leggendaria, infatti ballano da Dio e hanno inventato il Jazz
La cosa interessante è che anche tra i nostri modernissimi e liberissimi contemporanei, che si dichiarano totalmente oltre simili influenze, quasi sempre questo blocco è presente, il che rivela che non sono oltre manco per niente.
In realtà hanno costruito una sovrastruttura psichica che nega anche il fatto di avere quel problema.
Uno dei sollievi che si prova facendo sesso, è proprio quello che, a causa della potenza delle energie rilasciate, la zona che è sempre bloccata finalmente si libera, facendo provare un gran piacere "supplementare" per così dire, piacere che sarebbe una cosa normale se quel problema non ci fosse, come dovrebbe essere in qualsiasi corpo sano.
Infatti camminare è un piacere, se il bacino è libero, così come madre Natura ha previsto che fosse.

Questa "piccola" cosa dimostra l'enorme influenza della religione in miliardi di persone.
Ed è solo una tra le molte.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
m4x
Inviato: 29/7/2014 21:00  Aggiornato: 29/7/2014 21:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
@Calvero

E' colpa di popper e della rivoluzione francese se la gente e' predisposta alle manipolazioni mentali

Jhhgderggyytffgbhjjh

Ps - Qui dentro altro che Ebs

Mrexani
Inviato: 29/7/2014 21:06  Aggiornato: 29/7/2014 21:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
INVISIBILE il tuo esempio sarà sicuramente vero, ma si tratterebbe comunque di un rigurgito del passato.
A mio parere invece la formazione delle EBS ha sicuramente anche un origine di retaggio, di formazione scolastica e familiare ma il grosso si dovrebbe cercare nel contingente, insomma nella propaganda di medio/corto periodo. Per esempio se da domani centinaia di esperti occupano le televisioni e i giornali e iniziano a raccontare la verità sull'undici settembre, dopodomani la maggioranza penserà come da dettato mediatico.
Penso che l'origine delle EBS sia nel conformismo più che in qualsiasi altra cosa.

invisibile
Inviato: 29/7/2014 21:17  Aggiornato: 29/7/2014 21:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Il tuo esempio sarà sicuramente vero, ma si tratterebbe comunque di un rigurgito del passato.

Se miliardi di persone hanno la zona pelvica bloccata oggi, non importa se la causa proviene da un remoto passato o meno, è effettiva oggi il che significa che l'influenza è più che attuale.
Siccome sappiano da dove proviene, e cioè da una distorta interpretazione o meglio, da una manipolazione di antichi insegnamenti, e sappiamo anche che questo tipo di religioni influenzano miliardi di persone, significa che l'influenza di tale religione/i è molto forte.
Puoi chiamarlo "rigurgito" o come ti pare (a proposito della creazione delle sovrastrutture di cui parlavo ), il blocco è li, fisico ed indiscutibile.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
matrizoo
Inviato: 29/7/2014 21:39  Aggiornato: 29/7/2014 21:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/7/2005
Da:
Inviati: 94
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 29/7/2014 18:10:39

MATRIZOO: Citazione:
Chi crede all'allunaggio non lo fa perchè non vuole andare contro al "sistema di credenze", lo fa semplicemente perchè ritiene molto più complicata la simulazione rispetto all'allunaggio vero e proprio.


Ecco uno splendiodo esempio di EBS in funzione: pur di non dover accettare una verità scomoda, il cervello arriva a concepire una cazzata così colossale come il fatto che sia più difficile fare la simulazione che non i veri viaggi sulla Luna. ("Se creassero troppo stress, il nostro EBS molto probabilmente inizierà a generare dati fittizi contrari, che ci porteranno a fare delle concessioni estreme verso il nostro governo ...")

Non potevi scovare un esempio più azzeccato.


quindi ormai è appurato che non siamo mai stati sulla luna?
un prete avrebbe risposto in modo milgiore.

Mrexani
Inviato: 29/7/2014 21:40  Aggiornato: 29/7/2014 21:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
@invisibile

Però in questo momento stiamo parlando di come una persona crede o dubita della versione ufficiale su qualche fatto; di aspetti della testa che per fortuna non si tramandano geneticamente come è il caso del tuo esempio.

Verità
Inviato: 29/7/2014 22:02  Aggiornato: 29/7/2014 22:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/6/2013
Da: Genova
Inviati: 57
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS

invisibile
Inviato: 29/7/2014 22:20  Aggiornato: 29/7/2014 22:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Però in questo momento stiamo parlando di come una persona crede o dubita della versione ufficiale su qualche fatto;

Ma anche delle diverse influenze inconsce che compongono l'EBS, tra cui le religioni.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Verità
Inviato: 29/7/2014 22:28  Aggiornato: 29/7/2014 22:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/6/2013
Da: Genova
Inviati: 57
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Anche se forse è più di demenza

m4x
Inviato: 29/7/2014 23:54  Aggiornato: 29/7/2014 23:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
E' una sottile linea rossa tra demenza e maliziosita'

Calvero
Inviato: 30/7/2014 1:04  Aggiornato: 30/7/2014 1:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
E' colpa di popper e della rivoluzione francese se la gente e' predisposta alle manipolazioni mentali


Questo lo hai detto tu, io ho detto:

Positivismo, illuminismo e con il Vento in Popper.

Il cocktail mortale che, man mano, partendo dalla rivoluzione francese, ha fatto sì che l'umanità si predisponesse al meglio per ogni tipo di manipolazione mentale
.

Se sai leggere.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 30/7/2014 1:07  Aggiornato: 30/7/2014 1:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:

Penso che l'origine delle EBS sia nel conformismo più che in qualsiasi altra cosa.


Ok, hai bevuto qualcosa di forte e non vuoi dirci cos'è, perché sei geloso .... stai facendo una confusione della madonna, che anche la madonna non sa più chi è

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
polaris
Inviato: 30/7/2014 1:15  Aggiornato: 30/7/2014 1:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Positivismo, illuminismo e con il Vento in Popper.
È tutta colpa di quell'eretico di Guglielmo di Ockham. Non a caso il suo "rasoio" viene utilizzato spessissimo dalle categorie sopra citate, sempre pronte a dare una spiegazione della realtà semplicistica ma mai semplice.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Bender
Inviato: 30/7/2014 7:01  Aggiornato: 30/7/2014 7:02
So tutto
Iscritto: 3/2/2012
Da:
Inviati: 5
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Ciao a tutti. Faccio questa domanda rivolta sopratutto a Mazzucco. Sono sincero, per anni sono stato fermamente convinto che l'allunaggio fosse una messa in scena. Tuttora ho fortissime difficoltà a concepire la possibilità che questi signori siano riusciti in questa impresa al tempo in cui si dovrebbe essere realizzata. Due anni fa però sono stato in vacanza di Florida e fra le altre cose ho visitato la NASA e devo dire che quello che ho visto mi ha molto emozionato e colpito profondamente. Diciamo che se non ci sono andati sulla luna, i ragazzi della NASA ci si sono davvero impegnati. Cioè ci volevano andare. Voglio dire Mazzucco tu hai visto il razzo, la sala controllo, i moduli, ecc? È davvero tutto molto impressionante. Ha emozionato anche te? Perché da quello che traspare dai vari commenti, sembra che quelli della NASA siano un gruppo di cioccolatai o fiorai che ad un certo punto si sono inventati una storiella, mentre visto dal vero, è tutto molto emozionante.

Grazie.

VIPER
Inviato: 30/7/2014 7:37  Aggiornato: 30/7/2014 7:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Ciao a tutti. Faccio questa domanda rivolta sopratutto a Mazzucco

Posso rispondere anche io?

Citazione:
Sono sincero, per anni sono stato fermamente convinto che l'allunaggio fosse una messa in scena

Beato te, io non sono "Fermamente" convinto di nulla... In base a cosa sei stato "Fermamente" convinto?

Citazione:
...ho visitato la NASA e devo dire che quello che ho visto mi ha molto emozionato...

Hai usato il termine "Emozionante" per 3 volte e una volta il termine "Impressionante", la tua è stata un'esperienza emotiva, questo cosa c'entra con un'analisi ragionata e razionale della possibilità o meno che siano andati sulla luna?

Anche l'11 settembre è stato "Emozionante"... Così tanto che la gente non si è posta domande, si è autovotata la dittatura e ha iniziato due guerre con tutte le conseguenze che ne sono derivate.

Per sostenere o criticare la veridicità dell'allunaggio dovresti partire da presupposti diversi e lasciare l'emotività a casa

Escape2013
Inviato: 30/7/2014 10:12  Aggiornato: 30/7/2014 10:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/5/2013
Da:
Inviati: 358
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Solo la principesca torta della Conquista della Luna poteva addolcire nell'opinione pubblica MONDIALE la pasticca al cianuro del Vietnam.

Mi sembra che non viene sufficientemente sottolineato che tutto il progetto spaziale era gestito direttamente dall'esercito fino a poco tempo fa.

Che i militari abbiano a cuore Verità, trionfo della scienza (che essi hanno sempre e semplicemente saccheggiato ed eventualmente sponsorizzato ma mai messa tra le loro priorità) e progresso dell'umanità più dei loro interessi strategico/propagandistici rappresenta, per chi voglia sostenere questa tesi, la più ardua delle sfide.

Redazione
Inviato: 30/7/2014 10:17  Aggiornato: 30/7/2014 10:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Matrizoo: "quindi ormai è appurato che non siamo mai stati sulla luna?"

No. Quello che è appurato è che sostenere che fosse "più facile andarci che simulare le missioni" è una cazzata monumentale. E' questo che ho detto io.

Dammi cento milioni di dollari, e le missioni Apollo te le simulo io in studio (con le tecnologie di una volta) senza il minimo problema.

Dammi cento milioni di dollari per andare sulla Luna e non saprei nemmeno da che parte cominciare (non certo da un LEM di cartone, tanto per essere chiari).

***

BENDER: "ho visitato la NASA e devo dire che quello che ho visto mi ha molto emozionato e colpito profondamente. Diciamo che se non ci sono andati sulla luna, i ragazzi della NASA ci si sono davvero impegnati. Cioè ci volevano andare."

Lo hai detto, loro ci volevano andare, ed hanno lavorato per anni, ciascuno nel proprio settore, convinti di andarci davvero. E sono stati proprio loro i primi a essere presi per il culo (dai soliti 4 capoccioni senza volto e senza nome).

Se non hai mai visto Capricorn One dagli un'occhiata, è estremamente illuminante.

EDIT: Quoto anche quello che ha detto Viper: se vuoi capirci qualcosa, lascia a casa le emozioni. Sono proprio quelle che ti fottono.

Redazione
Inviato: 30/7/2014 10:23  Aggiornato: 30/7/2014 10:23
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
ESCAPE2013: "Mi sembra che non viene sufficientemente sottolineato che tutto il progetto spaziale era gestito direttamente dall'esercito fino a poco tempo fa."

Ma che dici, Escape??? Lo sanno tutti che la NASA è una organizzazione civile, e non militare.

Esattamente come HAARP.

Escape2013
Inviato: 30/7/2014 10:37  Aggiornato: 30/7/2014 10:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/5/2013
Da:
Inviati: 358
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Lo so che a dire ovvietà mi mangio la reputazione ma il lavoro sporco qualcuno deve pur farlo.

Non ho idea di quanti credano che le missioni Apollo & c. erano appannaggio delle romantiche figure dei controllori di volo, così terribilmente accattivanti nel loro disarmante aplomb ma temo siano la maggioranza.
Invece era l'eroico esercito USA, maestro indiscusso tra l'altro nei bombardamenti sulle città mezzo bombe convenzionali e nucleari, il vero capo della gloriosa conquista lunare.

Scusami Massimo ma questo insignificante particolare andrebbe evidenziato spesso e a caratteri cubitali.

Escape2013
Inviato: 30/7/2014 10:44  Aggiornato: 30/7/2014 10:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/5/2013
Da:
Inviati: 358
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
In altre parole: a chi sgancia allegramente un paio di atomiche sulla testa di centinaia di migliaia di donne, vecchi e bambini cosa vuoi gliene freghi di turlupinare (uso un verbo elegante per tentare di coprire il tanfo di marcio che l'argomento emana) l'umanità, giusto per sentirsi dire in coro "Cavolo, quanto siete fighi! Nessun altro riuscirà per almeno 50 anni a ripetere una simile immensa spedizione! Nemmeno voi! CLAP CLAP CLAP"

studente
Inviato: 30/7/2014 11:02  Aggiornato: 30/7/2014 11:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2010
Da:
Inviati: 79
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Interessante intervista a Alexander Ivanov di Roscosmos, pubblicata il 22 luglio:

LINK

Notare cosa dice sul livello di radiazioni presente sulla superficie lunare.

DjGiostra
Inviato: 30/7/2014 11:16  Aggiornato: 30/7/2014 11:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Condivido l'articolo in toto !!
E nessuno ne e' immune.. NESSUNO !!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
JohnTitor
Inviato: 30/7/2014 11:25  Aggiornato: 30/7/2014 11:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Renè si suicidò perchè non poteva più sopportare il dolore a una gamba e il servizio sanitario americano gli negò l'operazione:

https://www.youtube.com/watch?v=lDFswc5eeqA

Mrexani
Inviato: 30/7/2014 11:37  Aggiornato: 30/7/2014 11:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Ok, hai bevuto qualcosa di forte e non vuoi dirci cos'è, perché sei geloso

Calvero, visto che l'estate tarda a farsi sentire, ho deciso di non aspettare l'autunno per bere qualche cicchetto di grappa ..

Ma fammi tentare di spiegare che la grappa non centra nulla con i commenti:
Il nostro autore René, attraverso questo testo, deve introdurre un lettore medio(americano) ad un argomento di difficile accettazione. Allora attraverso la metafora del EBS, descrive il sistema di difesa mentale del suo ipotetico lettore, in modo da scardinarlo/incrinarlo e permettere una maggiore apertura mentale necessaria a prendere in considerazione le sue tesi.
Io a quell'introduzione li darei 10/10 per l'efficacia, ciò non toglie che lo scrittore utilizzi, per descrivere l'EBS, esempi, parallelismi e credenze discutibili. Naturalmente lo fa con intenzione, poiché usa alcune convinzioni diffuse tra i sui ipotetici lettori come un cavallo di troia. Oltre alla ''religione'' su cui possiamo discutere, qua dice: Citazione:
I filosofi dei tempi passati erano tanto intelligenti quanto quelli moderni, ma a causa del loro EBS si sforzavano in continuazione di dimostrare come tutti i corpi celesti fossero incastrati in sfere cristalline che brillavano mentre ruotavano, l'una all'interno dell'altra, attorno al nostro mondo piatto.

Questa che in tempi passati si credesse che il mondo fosse piatto è una leggenda metropolitana.
Poi quando dico che la causa dei limiti mentali delle persone sia il conformismo è perché penso sia così. Naturalmente dovremo discutere su quale sia l'origine del conformismo, se non vada cercata anch'essa nella religione, nella scuola, ecc. A parer mio è una cosa istintiva che non ha bisogno di essere incentivata da niente, anzi direi che sono proprio queste istituzioni che fanno leva su questa caratteristica umana.

Davide71
Inviato: 30/7/2014 11:44  Aggiornato: 30/7/2014 11:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Ciao a tutti:

il termine italiano per EBS sarebbe "forma mentis"; è latino, è vero, ma esprime l'idea. La forma mentis si sviluppa sulla base delle conoscenze acquisite a scuola (vere o false che siano) e sull'esperienza maturata nel corso della vita. Più si avanza negli anni più essa genera abitudini difficili da modificare perché col tempo sia il corpo sia l'anima si adattano.
Le conseguenze le vedo soprattutto nell'ambito della salute. Tutti noi sappiamo bene che, rinunciando a certi cibi e facendo più attività fisica ci risparmieremmo molti malanni, ma ora mai ci siamo costruiti una vita di un certo tipo e questo è uno sforzo che non vogliamo fare.

Dubitare delle istituzioni significa fare un salto nel vuoto. Significa guardare la polizia con sospetto; andare dal medico col dubbio che stia facendo gli interessi di altri, etc. In una società molto specializzata come la nostra significa che,tutte le volte che si ha un problema, viverlo col terrore di essere "dissanguati". Perciò si preferisce non pensarci. Insomma la leggenda dello struzzo che infila la testa sotto la sabbia non è senza fondamento.

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
grodek
Inviato: 30/7/2014 12:11  Aggiornato: 30/7/2014 12:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/8/2006
Da:
Inviati: 57
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
https://twitter.com/DRogozin/status/480796366679994368

<EBS on>
Certo che questi vice primi ministri russi non sanno più cosa inventarsi pur di screditare il nostro sistema! Ironizzano pure che nessun aereo si sia schiantato sul pentagono...

<add effetto cicogna>
E poi sono sempre stati invidiosi della nostra libertà senza alcun rispetto per i parenti delle vittime! Tutto perchè sulla luna ci siamo andati prima noi... bla bla bla..
</off>

Mrexani
Inviato: 30/7/2014 13:08  Aggiornato: 30/7/2014 13:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
il termine italiano per EBS sarebbe "forma mentis"; è latino, è vero, ma esprime l'idea. La forma mentis si sviluppa sulla base delle conoscenze acquisite a scuola (vere o false che siano) e sull'esperienza maturata nel corso della vita. Più si avanza negli anni più essa genera abitudini difficili da modificare perché col tempo sia il corpo sia l'anima si adattano.
Le conseguenze le vedo soprattutto nell'ambito della salute. Tutti noi sappiamo bene che, rinunciando a certi cibi e facendo più attività fisica ci risparmieremmo molti malanni, ma ora mai ci siamo costruiti una vita di un certo tipo e questo è uno sforzo che non vogliamo fare.


Hai ragione, però il pensiero è più veloce a modificare rispetto alle abitudini.
Anch'io so che dovrei rinunciare a certi cibi, anzi a molti cibi ma il mio EBS/formamentis misto a un po di conformismo mi rende difficile farlo. Questo però non mi ha impedito di considerare prima e convincermi poi, che la dieta vegetariana/vegana sia quella più adatta a me. Voglio dire che l'EBS è un peso per l'agire della persona ma non per il suo pensiero. L'unico peso del pensiero è il conformismo.

Calvero
Inviato: 30/7/2014 14:18  Aggiornato: 30/7/2014 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Il nostro autore René, attraverso questo testo, deve introdurre un lettore medio(americano) ad un argomento di difficile accettazione. Allora attraverso la metafora del EBS, descrive il sistema di difesa mentale del suo ipotetico lettore, in modo da scardinarlo/incrinarlo e permettere una maggiore apertura mentale necessaria a prendere in considerazione le sue tesi.


NI ... non usa una metafora ... comunque ci siamo ...

Citazione:
Io a quell'introduzione li darei 10/10 per l'efficacia, ciò non toglie che lo scrittore utilizzi, per descrivere l'EBS, esempi, parallelismi e credenze discutibili. Naturalmente lo fa con intenzione, poiché usa alcune convinzioni diffuse tra i sui ipotetici lettori come un cavallo di troia.


.. ok ...

Citazione:
Questa che in tempi passati si credesse che il mondo fosse piatto è una leggenda metropolitana.


Tranquillo, sfondi una porta aperta. Come cantavano i LITFIBA, tutta la storia è una grassa bugia.

Citazione:
Poi quando dico che la causa dei limiti mentali delle persone sia il conformismo è perché penso sia così. Naturalmente dovremo discutere su quale sia l'origine del conformismo, se non vada cercata anch'essa nella religione, nella scuola, ecc. A parer mio è una cosa istintiva che non ha bisogno di essere incentivata da niente, anzi direi che sono proprio queste istituzioni che fanno leva su questa caratteristica umana.


Ti consiglio di applicarti liberamente, dopo una seduta di meditazione che liberi al minimo sindacale la mente, in studi di Jung, Huxley, Hancock/Bavaul e su "Verità e menzogna in senso extramorale (1873)"; coordinali tra loro, ne trarrai molti benefici. Troppi ... Studi/studiosi (pensatori prima ancora) in apparenza distanti tra loro.

Comunque.

Il punto è che tu fai confusione nel momento che pensi di mettere a parte un ragionamento e ne sostieni un altro anche di per sé, valido. Non è un discorso facile perché è semplice, a renderlo complicato è la semplicità con cui hanno venduto merda per cioccolata. Una questione di papille gustative (così te la piazzo lì la metaforona ) desensibilizzate ...

.. la mente è sia (a seconda dei problemi oggettivi/soggettivi e anche di "sistole e diastole", direbbe Goethe): - una valvola riduttrice, sia un programma deputato a dissimulare la realtà.

Ora da qui, sta tutto a TE ... metti in moto le rotelle [e il cuore] e falle lavorare, non devo dire di più.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
italofranc
Inviato: 30/7/2014 18:16  Aggiornato: 30/7/2014 18:16
So tutto
Iscritto: 7/11/2004
Da:
Inviati: 25
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
E un pezzo che non faccio commenti, ma qui devo farlo!

Il mio EBS mi dice questo.

Anchio non ho mai creduto agli americani, ma e' mai possibile che in piena guerra fredda e in piena competizione con I Russi, quest'ultimi non hanno mai detto un niente a proposito della messa in scena americana?
Mazzucco, per favore,puoi commentare ?

Italofranc, un vecchio che ti segue e ti ammira da tanto tempo

Redazione
Inviato: 30/7/2014 20:37  Aggiornato: 30/7/2014 20:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
ITALOFRANC: Citazione:
Anch'io non ho mai creduto agli americani, ma e' mai possibile che in piena guerra fredda e in piena competizione con I Russi, quest'ultimi non hanno mai detto un niente a proposito della messa in scena americana?
Ciao ITALOFRANC, è un grande piacere risentirti!

Affronterò questo argomento in modo approfondito nel film, ma intanto ti anticipo la risposta, che sostanzialmente si sviluppa su tre livelli diversi:

1 - Prova ad immaginare se DAVVERO i russi avessero denunciato il falso della NASA, subito dopo aver perso la "corsa allo spazio". Avrebbero fatto la stessa figura della volpe e l'uva. Li avrebbero presi tutti per il culo, da una parte all'altra del mondo, dicendo che "non sanno perdere, lo abbiamo visto tutti in tv che siamo appena stati sulla luna".

Sono come quelli che perdono le elezioni e subito denunciano i brogli. Chi cazzo gli crede?

Ma questa è una semplice risposta a livello emotivo (visto che siamo in tema di EBS). La vera risposta è un'altra (2+3).

2 - Mentre al popolo bue veniva venduta la storiella della "corsa allo spazio" e della "competizione esasperata" fra le due nazioni, dietro le quinte venivano già gettate le basi per quella che sarebbe diventata la stazione spaziale internazionale di oggi. Quando ancora le missioni Apollo non erano finite, Nixon già trattava con i sovietici per il programma di missione congiunta Apollo-Soyuz. Nessun sovietico, in quella situazione, avrebbe mai avuto il minimo interesse a denunciare il falso americano: sarebbe stato come spararsi una cannonata direttamente nei coglioni.

3 - La "corsa allo spazio" in realtà non interessa un'intera nazione, ma interessa solamente la elite industriale militare che ne viene direttamente coinvolta (e beneficiata economicamente). Questo vale sia per la elite militare industriale americana, quanto per quella russa, quanto per quella giapponese, cinese, ecc. Tutte queste elites sono sempre costantemente alla ricerca di fondi da ciucciare ai propri governi, per portare avanti i propri programmi spaziali o militari. Sarebbe quindi contrario, nuovamente, all'interesse di una qualunque di queste elites di "fare la spia" contro un'altra, semplicemente perché il giocattolo si romperebbe per tutti nello stesso momento.

In sintesi, se tu togli dal tuo EBS il concetto di "guerra fredda + competizione sfrenata" e lo sostituisci con quello di "vantaggio reciproco" vedrai che i conti, da un punto di vista logico, tornano alla perfezione.

bubu7
Inviato: 30/7/2014 20:52  Aggiornato: 30/7/2014 20:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
e' mai possibile che in piena guerra fredda e in piena competizione con I Russi, quest'ultimi non hanno mai detto un niente a proposito della messa in scena americana?


Lo hanno detto. Ma il google traduttore degli USA è impostato sull'ebraico.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
totalrec
Inviato: 30/7/2014 22:57  Aggiornato: 30/7/2014 22:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Escape2013:
Citazione:
Invece era l'eroico esercito USA, maestro indiscusso tra l'altro nei bombardamenti sulle città mezzo bombe convenzionali e nucleari, il vero capo della gloriosa conquista lunare.

Scusami Massimo ma questo insignificante particolare andrebbe evidenziato spesso e a caratteri cubitali.



Sono contento di non essere il solo a sottolineare in continuazione questa circostanza, su cui si tende spesso a sorvolare.

Tra le mille altre rivelazioni cui essa può condurci, c'è il fatto che se veramente gli apparati militari statunitensi avessero avuto i mezzi tecnici per inviare uomini sulla luna, non avrebbero certamente sbandierato ai quattro venti le metodologie adoperate per l'impresa, i documenti tecnici, i dati completi delle missioni, le centinaia e centinaia di fotografie delle operazioni e le ore di riprese filmate...

Il tutto sarebbe stato coperto da segreto militare per chissà quanti decenni, altro che Armstrong che scende la scaletta in diretta filosofando cazzate.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
italofranc
Inviato: 31/7/2014 1:21  Aggiornato: 31/7/2014 1:21
So tutto
Iscritto: 7/11/2004
Da:
Inviati: 25
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Va bene, mettendo da parte il mio EBS, hai ragione caro Mazzucco.
Allora forse I Russi si sono messi d'accordo con gli americani per non menarla troppo per l' 11 settembre, e in ben altre occasioni. Forse e' sempre stato cosi', anche prima di Internet.
Ci sono sempre da tenere conto gli interessi dei potenti quando si cerca di dare una spiegazione ad un avvenimento che ha fatto storia. Mi viene in questo momento in mente il nonno di Bush e altri industriali americani che continuavano a fornire e far profitti con Hitler mentre morivano centinaia di migliaia di JI americani in europa durante la seconda guerra mondiale. E per I nostri genitori gli americani erano dei santi.
Ora mi domando se le informazioni di internet ci aiutono a farci prendere un po' meno per il culo dai media oppure questi continueranno comunque a raccontarci quello che vogliono invece della verita'.

Italofranc

Mrexani
Inviato: 31/7/2014 10:51  Aggiornato: 31/7/2014 10:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Ti consiglio di applicarti liberamente.......

Lo farò sicuramente, "Verità e menzogna in senso extramorale (1873)" mi è già 'passato sotto gli occhi', sugli altri molto meno...


Citazione:
Il punto è che tu fai confusione nel momento che pensi di mettere a parte un ragionamento e ne sostieni un altro anche di per sé, valido.... .

Forse parto dal dettaglio per arrivare al generale, è un modo per manifestare una mia opinione o un mio dubbio di cui inizialmente non ho ancora una formulazione adeguata. Comunque, il più delle volte il dettaglio rientra nella formulazione generale.

Citazione:
...Non è un discorso facile perché è semplice, a renderlo complicato è la semplicità con cui hanno venduto merda per cioccolata. Una questione di papille gustative (così te la piazzo lì la metaforona ) desensibilizzate ..

Nel senso che ''l'ho fatta troppo facile''? Sicuramente, ma come tu m'insegni:
''Qui si può di certo ammirare l’uomo come un potente genio della costruzione, capace di ergere su fondamenta mobili e per così dire sull’acqua corrente un arco concettuale infinitamente complicato; e di certo per trovare stabilità su tali basi bisogna che la costruzione sia fatta di ragnatele, così leggera da lasciarsi trasportare dalle onde e così salda da non essere soffiata via dal vento. In questo modo l’uomo, come genio costruttivo, s’innalza al di sopra delle api: queste costruiscono sulla cera, ch’esse raccolgono dalla natura, egli invece sulla più sottile materia dei concetti, che deve fabbricarsi da sé.[Verità e menzogna in senso extramorale]''
Bisognerà pure cercare di disfarsi della costruzione e del genio costruttivo per tentare di metter a nudo la ''X per noi inattingibile''.

Davide71
Inviato: 31/7/2014 11:16  Aggiornato: 31/7/2014 11:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Ciao Mrexani:

Concordo con te. Tuttavia se si cambia solo il pensiero si diventa degli ipocriti. Mentire a se stessi è più difficile di quanto sembri. Per questo vi sono persone che si rifiutano di modificare la propria forma mentis anche di fronte all'evidenza.

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Mrexani
Inviato: 31/7/2014 11:59  Aggiornato: 31/7/2014 11:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/6/2014
Da:
Inviati: 432
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Citazione:
Concordo con te. Tuttavia se si cambia solo il pensiero si diventa degli ipocriti. Mentire a se stessi è più difficile di quanto sembri. Per questo vi sono persone che si rifiutano di modificare la propria forma mentis anche di fronte all'evidenza.


Ipocrita è giustificare le proprie azioni adeguandoli sopra il proprio pensiero.
Per rimanere nel tuo esempio sul cibo, io mangio molta carne per gusto, vizio, retaggio, ecc ecc. Ma non sono ipocrita, semmai sono debole, viziato, pigro, se al pensiero fosse facile corrisponderli l'azione saremo un mondo di perfetti.
Quindi prima il pensiero, la verità ha priorità su qualsiasi altra cosa, poi si pensa a lavorare duramente su tutto il resto.

Bender
Inviato: 31/7/2014 12:52  Aggiornato: 31/7/2014 19:52
So tutto
Iscritto: 3/2/2012
Da:
Inviati: 5
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
@viper
Certo che puoi rispondere, infatti ho scritto soprattutto a Mazzucco, non esclusivamente. Grazie anche per l'analisi logica. 😆

@Mazzucco
Mi guarderò senz'altro Capricon One. Ho letto la recensione su Wikipedia ed è molto interessante. Ma secondo te perché non ci hanno mai riprovato? Non hanno ancora gli strumenti, non è interessante, ci sono andati ma non pubblicizzano? Da come mi hai risposto, credo tu abbia compreso lo spirito della mia osservazione: la sensazione di grande stupore e di ammirazione che si prova di fronte a quell'opera veramente imponente che è il Kennedy Space Center e del lavoro incredibile portato avanti da tutte quelle persone. Di fronte a ciò, pare ancora più incredibile che i governanti riescano a tacere una menzogna così grande. Perché chi ci ha lavorato e sa che la verità avrà una gran voglia di dire che sono dei conta balle. Almeno per me sarebbe così. Guardando i tuoi filmati le contraddizioni sono evidenti, delle volte addirittura esilaranti - sembra quasi ci sia un'intento comico in chi a ripreso le immagini - ma di fronte a quel popò di opere io mi sono davvero EMOZIONATO. E sono sincero, mi è venuto da pensare... cavolo! Ma questi sono forti, ci sono andati davvero allora sulla luna. E davanti al missile usato negli anni 70 e all'ultimo shuttle rientrato dallo spazio ho pensato..Mazzucco ha preso un granchio! Per cui, per quanto io abbia ancora fatto tanta strada per comprendere la verità, li in Florida davanti ai missili, ti ho pensato.

JohnTitor
Inviato: 31/7/2014 20:26  Aggiornato: 31/7/2014 20:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Sembra che anche i cinesi non siano di meno nel fare delle beffe:

https://www.youtube.com/watch?v=DbCBw0tKasU

Escape2013
Inviato: 1/8/2014 17:21  Aggiornato: 1/8/2014 17:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/5/2013
Da:
Inviati: 358
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
La cosa peggiore è che non sappiamo cos'altro ci stanno preparando questi autodistruttori di torri gemelle, arrostitori di civili asiatici, sbrindellatori di popolazioni italo-tedesche, prodi conquistatori sub judice di satelliti e pianeti, affamatori di sudamericani, ecc. ecc.

Per me sono delle "zecche" del pianeta particolarmente evolute, nulla più.

Redazione
Inviato: 2/8/2014 15:14  Aggiornato: 2/8/2014 15:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
BENDER: TUTTI gli operatori di Mission Control, a Houston, erano SINCERAMENTE emozionati nel momento dell'allunaggio.

Ecco dove sta il trucco: inganna loro, e loro stessi inganneranno il mondo.

JohnTitor
Inviato: 19/8/2014 15:39  Aggiornato: 19/8/2014 15:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Ralph Renè: cos'è l'EBS
Ho scoperto che Renè si era occupato anche di 11 settembre.

https://www.youtube.com/watch?v=yA5tK8WDD_I


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA