Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Conferenza a sorpresa
Inviato da Redazione il 14/4/2014 22:20:00 (11140 letture)

Questa sera sono andato a sentire una conferenza nella cittadina dove abito, in Calabria.

Il tema della conferenza era l'informazione, dal punto di vista filosofico e sociale. Dopo l'introduzione però, con mio grande stupore, ho visto comparire sullo schermo le immagini delle Torri Gemelle che bruciavano.

Il relatore infatti aveva deciso di utilizzare l'argomento dell'11 settembre come punto di partenza per una discussione sul meccanismo dell'informazione e della comunicazione.

Con mio grande piacere ho così potuto vedere sullo schermo un'intervista a Bob McIlvaine (padre di una vittima delle Torri gemelle, ed uno dei più noti attivisti del Movimento per la verità sull'11 settembre). Poi ho sentito un intervento di Giulietto Chiesa, ...


... che parlava della grande menzogna dell'11 settembre. Poi il relatore ha parlato del giudice Imposimato, spiegando chi fosse e cosa stesse facendo nell'ambito del Movimento.

Durante tutto questo il pubblico ascoltava tranquillo, come se l'idea dell'inside job sull'11 settembre non li sconvolgesse minimamente. Chiarisco: non si trattava di un pubblico specializzato (come quelli che vengono alle mie conferenze, e che di 11 settembre sanno già più o meno tutto). No, questo era un pubblico generico, fatto di avvocati, di commercianti e di impiegati, che era interessato agli aspetti sociali e filosofici dell'informazione.

E quando alla fine lo stesso relatore ha espresso i suoi dubbi sulla versione ufficiale, nessuno ha fatto una piega. Mi è sembrato evidente che l'idea dell'autoattentato fosse già stata accettata e digerita dalla grande maggioranza del pubblico presente.

Naturalmente, potete immaginare come mi sentissi io in quel momento: seduto in ultima fila, mi "godevo" silenziosamente questo effluvio di informazioni "sconvolgenti" che già conoscevo, mentre capivo che il grande lavoro fatto da me e da moltissimi altri in tutto il mondo sta iniziando finalmente a dare i suoi frutti. In qualche modo, quella che una volta era soltanto una conoscenza riservata a "pochi eletti", oggi viene condivisa da strati sempre più ampi della popolazione.

La strada è ancora lunga, ma stiamo certamente andando nella direzione giusta.

Massimo Mazzucco

Voto: 9.00 (10 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
arukimurakami
Inviato: 14/4/2014 22:40  Aggiornato: 14/4/2014 22:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2004
Da:
Inviati: 406
 Re: Conferenza a sorpresa
bella max! :)

l'unica cosa certa è il dubbio...
cnj
Inviato: 14/4/2014 23:36  Aggiornato: 14/4/2014 23:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Conferenza a sorpresa
Mi pare ovvio che mentre tu, io e tutti quanti noi che abbiamo maturato una certa consapevolezza, stiamo pensando che un certo tipo di lavoro comincia a dare i suoi frutti "loro" non stanno con le mani in mano. Mi immagino che stiano studiando l'evolversi della situazione forti del fatto che "Solo i piccoli segreti sono difficili da mantenere; per quelli grandi basterà sempre l’incredulità della gente" (Marshall McLuhan). Mi sembra che l'hai ricordato anche tu nella conferenza che hai postato l'altro giorno.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
baalbek
Inviato: 15/4/2014 0:48  Aggiornato: 15/4/2014 0:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/6/2006
Da:
Inviati: 103
 Re: Conferenza a sorpresa
No mio caro Massimo, è sconsolante ma devo farti notare che la morale di queste persone che valutano gli aspetti filosofici dell'informazione, proprio come dici tu sono gente comune, pur avendo ormai capito che l'11/9 è tutto fuorchè la versione ufficiale vivono beatamente annaspando con la merda fino al collo e accettando tutte le conseguenze come un dato di fatto, mi viene da piangere , come siamo ridot\ti in basso.

ho paura di non farcela..
Nichiren
Inviato: 15/4/2014 2:18  Aggiornato: 15/4/2014 2:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/3/2014
Da: Toscana
Inviati: 1061
 Re: Conferenza a sorpresa
vivono beatamente annaspando con la merda fino al collo e accettando tutte le conseguenze come un dato di fatto, mi viene da piangere , come siamo ridot\ti in basso.

A parer mio,l'ignoranza,e l'indifferenza collettiva sono problemi irrisolvibili.Forse questo,non fa altro che ampliare lo stato di impotenza davanti a cosi tanto schifo.

Detto questo per Massimo dev'essere stata una bella vittoria personale,non che c'è ne fosse bisogno,ma dopo tanti sforzi,vedere qualche bagliore di luce dev'essere una soddisfazione mica da poco.

La verità è nel silenzio
giusavvo
Inviato: 15/4/2014 9:11  Aggiornato: 15/4/2014 9:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Conferenza a sorpresa
"Durante tutto questo il pubblico ascoltava tranquillo, come se l'idea dell'inside job sull'11 settembre non li sconvolgesse minimamente. "

Idea accettata e digerita o accidiosa e apatica rassegnazione...

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
Sertes
Inviato: 15/4/2014 10:28  Aggiornato: 15/4/2014 10:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Beh, è anche vero che questa gente che hai incontrato fa già parte di una "fascia alta": chi si prende il tempo di uscire di casa per partecipare ad una conferenza, al termine della quale potrebbe pure aver voglia di fare una domanda, è già una spanna sopra a chi rimane a casa a guardare la televisione e accetta tutto passivamente (compresi i due minuti d'odio gestiti dai media con perizia per far scaricare i nervi in modo sterile)

In ogni caso fa sempre un gran piacere vedere che "c'è vita nell'universo"

E continuo a dire che in Italia nessuno è in grado di difendere efficacemente la Versione Ufficiale del 9/11

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
niky6900
Inviato: 15/4/2014 11:33  Aggiornato: 15/4/2014 11:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/9/2012
Da: Torino
Inviati: 45
 Re: Conferenza a sorpresa
La strada è lunga è vero, e la capacità e l'intelligenza delle persone varia di generazione..

Forse la verità verrà a galla, forse no.. Ma la consapevolezza di quanto accaduto ci darà un futuro dove queste tragedie si spera non avverranno più..

alsecret7
Inviato: 15/4/2014 11:49  Aggiornato: 15/4/2014 11:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
purtroppo con mio dispiacere la verita! sara molto dura che venga fuori! molta gente capira che e successo qualcosa di strano e si fara domande! ma purtroppo ce ne sara altrettanta che di domande non se ne faranno mai! su niente! e ricordatevi che il potere ce la la politica e la finanza i poterei forti non il cittadino! e questo il problema poi le generazioni cambiano quindi le cose passano e questo fa gioco a chi comanda e a chi detiene la verita e con molto dispiacere che dico queste cose!! e de molto frustante dirlo!

lucred
Inviato: 15/4/2014 13:29  Aggiornato: 15/4/2014 13:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2010
Da: Milano
Inviati: 260
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
E continuo a dire che in Italia nessuno è in grado di difendere efficacemente la Versione Ufficiale del 9/11



Anche perché non esiste.

Merio
Inviato: 15/4/2014 13:57  Aggiornato: 15/4/2014 13:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Anche perché non esiste.


Secondo te cos'è successo l'11/9 ?

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
ohmygod
Inviato: 15/4/2014 14:02  Aggiornato: 15/4/2014 14:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
Lucred
Anche perché non esiste.

Lucred
"Nier ce qui c'est et expliquer ce qui n'est pas."

il punto è: quando hai capito la ragione, quando hai capito che non vi è altra soluzione che quella, quando hai capito che tutto accade solo perchè accadde prima che accadese, quale torto dare ad Asfissiante, quale torto consegnare a Corrotta, come si potrebbe condannare l'atto di Isacco? tenuto per troppo tempo in scacco stante lo stallo deciso dai Padri.
Aspettami Chimico non sono pronto per la seconda parte.
Chimico: tranquillo Psyoops. il condotto è il percorso più spiriliforme da vivisezionare.

matteog
Inviato: 15/4/2014 14:27  Aggiornato: 15/4/2014 14:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Conferenza a sorpresa
Ottimo che qualcuno si sia svegliato, ma il problema come diceva giusto Sertes sono i tanti che credono alla TV e alla propaganda mainstream.

Lucred ignora che ci sia un Report della Commissione dell'11/9 e che ci sia un rapporto del NIST o forse lui non conosce il significato di Versione Ufficiale.

Ad ogni modo sia la VU che la Versione Comunemente Accettata riguardo l'11/9 sono false, illogiche e soprattutto da ogni punta vista scientifico insostenibili.

Per fortuna qualcuno ha il dono dell'intelletto e lo usa.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
horselover
Inviato: 15/4/2014 15:58  Aggiornato: 15/4/2014 15:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Conferenza a sorpresa
io non conosco nessuno che crede alla versione ufficiale (e non solo sull'undici settembre)

toussaint
Inviato: 15/4/2014 16:09  Aggiornato: 15/4/2014 16:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Conferenza a sorpresa
cerchiamo di non sputare facili sentenze sul popolino bue che, pur ormai raggiunto dalla verità sulle menzogne di regime, sarebbe afflitto da "apatica rassegnazione".
ma cosa ci aspettiamo che facessero?
ciò che non facciamo neanche noi, che pur discutiamo da anni di 911 e dintorni?
prendere le armi, rovesciare il sistema?
scusate la volgarità, ma è facile fare i froci col culo degli altri.
e gli altri, in questo caso, sono come noi.
anzi, con qualche scusante in più, essendo stati toccati dalla controinformazione molto più di recente.
cerchiamo di essere indulgenti con gli altri, anche perchè significa esserlo con noi stessi e con le nostre debolezze e viltà.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
absinth
Inviato: 15/4/2014 16:56  Aggiornato: 15/4/2014 16:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: Conferenza a sorpresa
Fantastico :)

Slobbysta
Inviato: 15/4/2014 16:58  Aggiornato: 15/4/2014 17:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Conferenza a sorpresa
Beh ...assecondando le vibrazioni delle masse è chiaro una cosa...il popolo non ama gli USA (ne destra, ne sinistra) ..e questo è uno delle "tante crepe" del sistema...

Il popolo è un ridotto larvale...se glielo si fa capire...tipo strisce chimiche...tende al rifiuto! Se gli si mostra tutti quegli esperimenti USA, sulle pelle del PROPRIO popolo..tende a crederci e a domandarsi se questo destino "toccherà" lui (anche se è già iniziato)... il popolo è quella roba che reclama di lavorare...io avrei un concetto più nobile..del proporsi a faticare...l'interscambio a fondo "perduto"!

Se al popolo gli dici che è curioso che Gheddafi l'hanno buttato giù in un centinaio di giorni...e i TALEBAN in ciabatte e Hilux da 300.000km, gli USA arrancano da 12anni, ma la produzione d'oppio è quasi raddoppiata..(in48ore fai tabula rasa)e chiedi cosa ne pensa..QUASI TUTTI, DIRARANNO L'EVIDENTE....

PS lucred...sembri un neon che non si accende o una forchetta con un solo dente, buchi le cose senza acchiapparle!


PS2 Stonehenge UNA FARSA? http://fishki.net/46388-stroitelstvo-stounhendzha-108-foto.html

lucred
Inviato: 15/4/2014 17:20  Aggiornato: 15/4/2014 17:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2010
Da: Milano
Inviati: 260
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Ottimo che qualcuno si sia svegliato, ma il problema come diceva giusto Sertes sono i tanti che credono alla TV e alla propaganda mainstream.

Citazione:
Lucred ignora che ci sia un Report della Commissione dell'11/9 e che ci sia un rapporto del NIST o forse lui non conosce il significato di Versione Ufficiale.

Citazione:
Ad ogni modo sia la VU che la Versione Comunemente Accettata riguardo l'11/9 sono false, illogiche e soprattutto da ogni punta vista scientifico insostenibili.

Citazione:
Per fortuna qualcuno ha il dono dell'intelletto e lo usa.


La mia tentazione è stampare questo post e usarlo come esempio.
C'è tutto l'armamentario del complottista e le solite cose sulla TV,i media mainstream,la VU,il crollo "scientificamente impossibile",la propaganda.
Meraviglioso il finale sull'intelletto.
L'unica fortuna è che ci sono io a tenervi svegli altrimenti ve le cantate e ve le suonate da soli.

Slobbysta
Inviato: 15/4/2014 17:45  Aggiornato: 15/4/2014 17:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Conferenza a sorpresa
LUCRANDO....

Per puro e "stupido" EGO...gongolo perché non mi hai citato! Sulla fortuna che tu pretendi anfetaminizzare gli altri..la trovo perlomeno così poco pertinente da rasentar il penoso...altrimenti PER ORGOGLIO le tue "citazioni" sarebbero state difese...quella banalità in francese senza soggetto, la lombardata che non sta in piedi, sull'ufficialità, sembra che collezioni cicche di sigaretta più che argomenti...e in più pretendi di svegliare! ...sai quella che si prenderebbe a pugni la mattina?

Scherzando...Slob...

matteog
Inviato: 15/4/2014 17:59  Aggiornato: 15/4/2014 17:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
La mia tentazione è stampare questo post e usarlo come esempio.


Fallo

Citazione:
C'è tutto l'armamentario del complottista


No, è l'armamentario di chi ha ancora una coscienza critica, di chi sa usare l'intelletto e di chi non è di bocca buona.

Ecco invece l'armamentario del povero ufficialista

Citazione:
C'è tutto l'armamentario del complottista e le solite cose sulla TV,i media mainstream,la VU,il crollo "scientificamente impossibile",la propaganda.
Meraviglioso il finale sull'intelletto.


Attacco ad hominem perché privo di argomentazioni, fatti e dati

Citazione:
L'unica fortuna è che ci sono io a tenervi svegli altrimenti ve le cantate e ve le suonate da soli.


Meno male che ci sei tu, perché così abbiamo ben presente il modello di persona a cui non dobbiamo mai assomigliare

Ci ricordi sempre la bellezza del nostro pensiero libero.

Mi raccomando non andare mai via.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Doctor
Inviato: 15/4/2014 18:21  Aggiornato: 15/4/2014 18:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/10/2005
Da: Lisboa
Inviati: 108
 Re: Conferenza a sorpresa
È sicuramente cosa buona che la gente apra gli occhi ma io purtroppo sono pessimista. Sono passati quasi 13 anni e la realtà è che il 9/11 è notizia vecchia che interessa solo piccole fette della popolazione. Sapere o no se è stato un auto attentato è ormai irrilevante. A molti non interessa minimamente. Le nuove generazioni poi non lo calcolano proprio. È come il caso JFK. Penso che ormai tutti sappiano che non è stato Oswald ma interessa a qualcuno la cosa? È diventata solo una curiosità e nient'altro. Ovviamente l'obiettivo è questo... far dimenticare.
Scusate il cinismo ma dopo tanti anni mi sembra che ci sia poco da gioire...

"EMANCIPATE YOURSELF FROM MENTAL SLAVERY.
NONE BUT OURSELVES CAN FREE OUR MINDS"
Bob Marley
Marzo
Inviato: 15/4/2014 18:39  Aggiornato: 15/4/2014 18:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/4/2008
Da:
Inviati: 242
 Re: Conferenza a sorpresa
Questi sono questi post che vorrei leggere ogni volta che mi alzo la mattina

In un mondo in cui le guerre sono chiamate missioni di pace, i mercenari sono diventati contractors, i partigiani diventano terroristi, gli onnivori mangiatori di carogne, io sono fiera di essere una"complottista".

Fiammifero
Aironeblu
Inviato: 15/4/2014 19:37  Aggiornato: 15/4/2014 19:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Conferenza a sorpresa
@Toussaint

ma cosa ci aspettiamo che facessero? ciò che non facciamo neanche noi, che pur discutiamo da anni di 911 e dintorni? prendere le armi, rovesciare il sistema?

Beh, almeno srupirsi e rimanere un po'sconvolti però...

La triste realtà è che @Doctor ha ragione: dopo 13 anni ormai è già passato nel dimenticatoio, è acqua passata, con grande piacere di qualcuno.
E la realtà ancora più triste è che la ragione per cui l'11 set è passato nel dimenticatoio sta nel fatto che le notizie rientrano anch'esse nei grandi ingranaggi del consumismo, un evento può diventare una "bomba" mediatica, fare una audience eccezionale, sollecitare dibattiti da Bruno Vespa a Santoro, dal bar al web, ma poi, una volta "consumata", passata, non interessa più, e non basta scoprire che è stato forse il più grande inganno della storia, che comprenderlo potrebbe aprirti gli occhi sul reale ordinamento del potere, correggere il tuo giudizio critico e far nascere un certo grado di consapevolezza...no, se non te lo propinano in qualche nuova ricetta televisiva, con effetti speciali e opinionisti urlanti, la reazione resta l'indifferenza:
"che palle, ancora a parlare dell'11 set...."

polaris
Inviato: 15/4/2014 19:39  Aggiornato: 15/4/2014 19:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: Conferenza a sorpresa
Io trovo straordinario come ogni volta che Lucred cala un'esca ci siano sempre delle persone pronte ad abboccare...

Ragazzi, siete migliori di così. Lasciatelo cuocere nel suo brodo.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
giusavvo
Inviato: 15/4/2014 19:45  Aggiornato: 15/4/2014 19:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Conferenza a sorpresa
Gentile Toussaint,
ho sempre riflettuto molto sulle argomentazioni che lei ha “toccato” col suo post e non sono del tutto convinto di essere “indulgente con gli altri” o, quantomeno con tutti.
E ciò per una serie di riflessioni.
Sono profondamente persuaso (e la storia, sembrerebbe non darmi torto), che la natura umana non può che creare sistemi sociali a struttura elitaria, per una serie di circostanze oggettive così riassumibili:
1) la coesione dell’elite intorno a precisi interessi, contrapposta alla dispersione delle masse;
2) la naturale solidarietà e cooperazione dell’elite, scaturente dall’interesse comune, rispetto alla frammentarietà delle masse;
3) la competenza e la consapevolezza delle elite, rispetto alla inconsapevolezza e incompetenza delle masse;
4) la razionalità, la competenza e potenza di mezzi, altrochè l’accesso facilitato alle risorse, rispetto alla incompetenza e diversificazione degli interessi della massa;
5) la facile reperibilità nella massa, da parte delle elite e per ragioni piuttosto evidenti, di compiacenti servi (e fra i soggetti di questa tipologia è facile trovarne anche in questo sito).
Insomma a differenza dell’elite, la massa non è la mera sommatoria della razionalità e dei desideri dei singoli, da qui la sua facile governabilità e manipolabilità.
L’alto sviluppo della tecnica e la disponibilità degli strumenti scientifico-tecnologici poi, ha reso ancora più forte e irresistibile la “presa” dei moderni regimi, i cui rappresentanti, in buona parte, non sono l’elite (almeno quella che conta), bensì i servi di quest’ultima (come efficacemente descritto da qualche recente autore).
Insomma, per farla breve, c’è sempre qualcuno che comanda gi altri che, piaccia o no, obbediscono.
Questi ultimi, poi, possono essere più o meno consapevoli di obbedire, in buona sostanza, possono essere più o meno consapevoli di essere “schiavi”.
E qui sta il punto.
La massa è pur sempre fatta da individui e sebbene questi nello loro globalità nulla possono, per le regioni che ho spiegato e perchè, in definitiva, anche in caso di rivoluzioni c’è sempre qualcuno che la rivolta deve gestire per poi, consolidatosi il nuovo sistema, a sua volta diventare elite pure lui, è pur sempre vero che rimane un margine ineludibile di autonomia in ognuno, quella che si chiama autonoma capacità di pensiero.
Tutti siamo capaci di pensare e di autodeterminarci, sebbene nei ristretti limiti che l’elite ci concede ma già questa limitata scelta mi può consentire, nel mio piccolo, di potere, talvolta, uscire “fuori dall’alveo della belante massa”.
E mi creda (lo dico per esperienza personale), ci sono le persone che nel loro angusto spazio, questo sistema lo avversano (e in questo sito ce ne sono parecchi) e, qualcuno, ci ha pure lasciato la pelle.
Ciò detto, potrei essere indulgente con chi, per somma ignoranza o perchè ipodotato, tale consapevolezza non ha, ma non con colui o coloro che sono messi nella condizione di ragionare in modo autonomo e, ancor meno, nei confronti di coloro ai quali la verità o la distonia di quelle ufficiali, è resa palese da gente come Mazzucco e altri.
Un caro saluto.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
pippovinci
Inviato: 15/4/2014 20:04  Aggiornato: 15/4/2014 20:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/9/2006
Da: palermo
Inviati: 102
 Re: Conferenza a sorpresa
Anche io noto che molte persone "insospettabili" non credono più alla versione ufficiale sull'11 settembre.
Ma vorrei fare notare che lo stesso è capitato e capita con l'assassinio di JFK.

Proprio nessuno crede oramai che sia stato Lee H. Oswald a sparare a Kennedy.

Ma cosa è cambiato? Nulla.

Quello che gli autori volevano ottenere lo hanno ottenuto sia a Dallas nel '63 che a Manahattan e Washington nel 2001, che a Pearl Harbour nel 1941 e così via. Nulla cambierà e nessuno pagherà per quello cha ha fatto finchè a svelare i fatti non sia (per esempio) un futuro presidente degli USA in persona ed in carica!

Merio
Inviato: 15/4/2014 21:05  Aggiornato: 15/4/2014 21:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
L'unica fortuna è che ci sono io a tenervi svegli altrimenti ve le cantate e ve le suonate da soli.


No, a me per esempio permetti di esercitare il Tao Te Ching...

Cmq ti ho fatto una domanda, se vuoi rispondere mi farà piacere altrimenti stammi bene !!


La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Slobbysta
Inviato: 15/4/2014 21:33  Aggiornato: 15/4/2014 21:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Conferenza a sorpresa
Autore: polaris 

Io trovo straordinario come ogni volta che Lucred cala un'esca ci siano sempre delle persone pronte ad abboccare...
Ragazzi, siete migliori di così. Lasciatelo cuocere nel suo brodo.




OH NOO...va aiutato...lancia il ciucio 3 volte per terra.., LO RACCOLGO, LO DISINFETTO E GLIELO INFILO IN BOCCA! alla 4 volta, NO, perché lo vizio...
Polaris...anche tu citi il SOGGETTO..chiedendo agli altri di non cucinarlo? Non vorrai che si BRUCI!

Red_Max
Inviato: 15/4/2014 23:15  Aggiornato: 15/4/2014 23:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Conferenza a sorpresa
Poi in mezzo c'è anche gente che sarebbe inutile a qualunque causa...
Il problema è: quale è il prossimo passo?
Infiltrare un complottista al grande fratello?

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
fefochip
Inviato: 16/4/2014 9:44  Aggiornato: 16/4/2014 11:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Conferenza a sorpresa
boh,
sta cosa che tocca mangiare ogni tanto un po di merda per apprezzare la buona tavola
mi sfugge

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ohmygod
Inviato: 16/4/2014 10:05  Aggiornato: 16/4/2014 10:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
sul piatto della bilancia la merda e sull'altro la buona tavola: scegli e sarai servito. scegli la buona tavola prima ti dovrai sorbire la merda, scegli la merda sarà servita sulla buona tavola.

ED.it
la parola costa nulla, inutile sprecarla.

spettatore
Inviato: 16/4/2014 10:44  Aggiornato: 16/4/2014 10:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Conferenza a sorpresa
Quando succederà voglio un posto in prima fila.

http://www.youtube.com/watch?v=rXgB2WAkgu8


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
fefochip
Inviato: 16/4/2014 11:56  Aggiornato: 16/4/2014 11:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Quando succederà voglio un posto in prima fila.


temo che sarà difficile

il video è stato caricato 3 anni fa quindi o a ha dato fiato inutilmente o gli è stato impedito.
magari potrebbe pure ancora avere intenzione di farlo se gli danno i mezzi tuttavia se non lo ha fatto fin ora ...

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ohmygod
Inviato: 16/4/2014 12:04  Aggiornato: 16/4/2014 12:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
qualcuno fornisca aerei subsonici a Correa, si suppone che non ne abbia.
Best Regards

GeantVert
Inviato: 16/4/2014 12:06  Aggiornato: 16/4/2014 12:06
So tutto
Iscritto: 16/8/2011
Da:
Inviati: 17
 Re: Conferenza a sorpresa
E' sicuramente una grande soddisfazione per tutti combattenti e militanti del Movimento, vedere che il messaggio esce ormai dal loro gruppo ristretto e viene comunicato da diversa gente, e ti capisco benissimo Max.
Ma in fondo, la penso un po' come Roberto Quaglia
http://www.roberto.info/2011/09/09/11-settembre-2011/
Il lavoro fatto dai media, che hanno distillato l'informazione durante questi anni, ha fatto che il pubblico e' stato in un certo modo "vaccinato" su questo soggetto. Sa che c'e' un imbroglio, sa che non gli hanno dette la verita', ma considera la cosa come "conosciuta", visto che l'informazione e' passata a la TV, ansi alla RAI, e non va oltre, non reagisce, e passa ad'altro.
La cosa comunque positiva, e' che al pubblico di questa conferenza Max, non si potra' facilmente parlare di complotismo o di conspirazionismo senza che almeno un parte di loro reagisca. E' gia un bel passo in avanti.

--GV (ReOpen911 - Francia)

cavillo
Inviato: 16/4/2014 16:21  Aggiornato: 16/4/2014 16:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Conferenza a sorpresa
@ ohmygod
citazione: qualcuno fornisca aerei subsonici a Correa, si suppone che non ne abbia.

Sembra che abbiano mandato gli aerei subbaqqui, ma non hanno funzionato.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=03fifJszRnI

Nichiren
Inviato: 16/4/2014 17:07  Aggiornato: 16/4/2014 17:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/3/2014
Da: Toscana
Inviati: 1061
 Re: Conferenza a sorpresa
@Cavillo


La verità è nel silenzio
Inverno
Inviato: 16/4/2014 19:08  Aggiornato: 16/4/2014 19:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Conferenza a sorpresa
L'unica fortuna è che ci sono io a tenervi svegli altrimenti ve le cantate e ve le suonate da soli.
-----------------------

al piu tieni alto il livello di noia

mai letto un debunker piu banale nelle "sue" affermazioni

un paio di pappagalli che hanno dato un orecchio ad un qualunque video di PA sarebbero molto piu stordenti...

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
edo
Inviato: 16/4/2014 19:45  Aggiornato: 16/4/2014 19:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Conferenza a sorpresa
FANTASTICO!! E nessuno ti ha riconosciuto??? E nessuno sa che sei un concittadino? Ma dove vivi... in calabbria???

MaxFico
Inviato: 16/4/2014 20:01  Aggiornato: 16/4/2014 20:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2004
Da: Cupramontana
Inviati: 57
 Re: Conferenza a sorpresa
Scusate per l' OT ma mi sembra molto importante: http://www.ilmeteo.it/portale/scie-chimiche-ora-ufficiale#.U0hJwZl2mG4.facebook
Eravamo noi i complottisti o loro i criminali?

il tragitto è sempre più interessante della meta
ohmygod
Inviato: 16/4/2014 21:18  Aggiornato: 16/4/2014 21:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
ab ovo il cavillo è un accrocco o un arrocco
all'avvocatura andò accrocco e @Cavillo ne trasse l'accrochage:
"collision" age in web between Chip, Bip and Nich.
result: man born under 3 false flag
the first on earth the second on the moon the third on the air...web.

by arrocco
Best Regard

lucred
Inviato: 17/4/2014 13:43  Aggiornato: 17/4/2014 13:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2010
Da: Milano
Inviati: 260
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Mi raccomando non andare mai via.


Non andrò via,verrò cacciato come è usuale in questo sito.

lucred
Inviato: 17/4/2014 13:56  Aggiornato: 17/4/2014 13:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2010
Da: Milano
Inviati: 260
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Secondo te cos'è successo l'11/9 ?



Non lo so.Dico solo che tutte le spiegazioni alternative sono false.
Poi cosa è successo non lo so.Dimmelo tu.

Sertes
Inviato: 17/4/2014 14:04  Aggiornato: 17/4/2014 14:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
lucred ha scritto:
Dico solo che tutte le spiegazioni alternative sono false.


Anche quella ufficiale è falsa, e se permetti questo è un po' più grave, dato che su quella spiegazione falsa è stato costruito il caso per l'invasione militare dell'Afghanistan.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Steru
Inviato: 17/4/2014 14:16  Aggiornato: 17/4/2014 14:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
MaxFico: Citazione:
Scusate per l' OT ma mi sembra molto importante: http://www.ilmeteo.it/portale/scie-chimiche-ora-ufficiale#.U0hJwZl2mG4.facebook
Eravamo noi i complottisti o loro i criminali?

Grazie dell'esempio, che mostra molto bene come funziona la disinformazione complottista.
Si prende un concetto noto, stranoto e risaputo (l'esistenza di una scienza che si chiama GEOINGEGNERIA) e per mezzo di un po' d'ignoranza, di malafede e di manipolazione giornalistica si costruiscono dei titoli tipo "ORA E' UFFICIALE!" ecc.ecc.
In realtà quello che ha detto Holdren lo si può sentire qui https://www.youtube.com/watch?v=DXZhyf57Xyc e non ha proprio niente a che vedere con le scie chimiche, né tantomeno con conferme della loro natura (per come le teorizzano i complottisti).

Ma tant'è, alla gente non interessa approfondire, risalire alle fonti originali, capire di cosa si parla: basta un titolo, ed ecco la "verità" bell'e pronta, da fare rimbalzare sulle bacheche dei social network e nei forum
Bah.

Rickard
Inviato: 17/4/2014 14:19  Aggiornato: 17/4/2014 14:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Conferenza a sorpresa
lucred
Citazione:
Dico solo che tutte le spiegazioni alternative sono false.
Poi cosa è successo non lo so.Dimmelo tu.

No no, diccelo tu cosa è successo.

Perché se le cose non sono successe come suggerisce la Versione Ufficiale dei fatti (ossai 9/11 Commission Report e NIST Report), ciò significa che il governo americano ha mentito. Non siamo certo noi poveri gombloddisti a dover dire cosa è accaduto, basta dire cosa sicuramente non è accaduto.

E in ogni caso, ti ricordo che c'è stato uno studio passato in peer-review sulla presenza di micro sfere di ferro, acciaio eutettico e nano-thermite.

Sertes
Citazione:
Anche quella ufficiale è falsa, e se permetti questo è un po' più grave, dato che su quella spiegazione falsa è stato costruito il caso per l'invasione militare dell'Afghanistan.

E in Iraq, e il Patrioct Act, e uno spostamento geopolitico dei più grandi degli ultimi anni (per non dire decenni)

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Merio
Inviato: 17/4/2014 15:40  Aggiornato: 17/4/2014 15:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
MaxFico


Quel anziano signore che si vede nel video non mi sembra proprio John Holdren che è questo qui:



che ha parlato della geoingegneria, ma solo come opzione da tenere sul tavolo e nemmeno tanto bella per intenderci...

****


Citazione:
Steru


cacchio scusa, non avevo visto che avevi già postato tu...

Citazione:
lucred


Grazie per la risposta !

Hai affermato che non esiste una teoria ufficiale, però affermi allo stesso tempo che tutte le teorie alternative sono false...

uhm...

comunque mi piacerebbe spiegarti cos'è successo, ma non lo so, posso solo andare a tentoni... posso però dirti cosa non è successo quel giorno, anzi c'è già qualcuno che lo ha fatto...

Eliminate the impossible...

Ci sono anche i documentari di Mazzucco... li hai visti ?

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
lucred
Inviato: 17/4/2014 15:51  Aggiornato: 17/4/2014 15:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2010
Da: Milano
Inviati: 260
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Ma tant'è, alla gente non interessa approfondire, risalire alle fonti originali, capire di cosa si parla: basta un titolo, ed ecco la "verità" bell'e pronta, da fare rimbalzare sulle bacheche dei social network e nei forum


Parole sacrosante.

Sertes
Inviato: 17/4/2014 15:56  Aggiornato: 17/4/2014 15:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Steru ha scritto:
Ma tant'è, alla gente non interessa approfondire, risalire alle fonti originali, capire di cosa si parla: basta un titolo, ed ecco la "verità" bell'e pronta, da fare rimbalzare sulle bacheche dei social network e nei forum


Su questo sono completamente d'accordo con te.

Non esiste modo più subdolo di nuocere ad una causa che difenderla volontariamente con cattive argomentazioni.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
lucred
Inviato: 17/4/2014 15:57  Aggiornato: 17/4/2014 15:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2010
Da: Milano
Inviati: 260
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Hai affermato che non esiste una teoria ufficiale, però affermi allo stesso tempo che tutte le teorie alternative sono false...


Non esiste una teoria ufficiale,confermo.Quindi non esistono teorie alternative a qualcosa che non esiste.

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 16:09  Aggiornato: 17/4/2014 16:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Non esiste una teoria ufficiale,confermo.Quindi non esistono teorie alternative a qualcosa che non esiste.

A questo punto è dubbio che sia esistito pure l'11 settembre.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Merio
Inviato: 17/4/2014 16:10  Aggiornato: 17/4/2014 16:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Non esiste una teoria ufficiale,confermo.


Quindi perché sono andati in Afghanistan ed in Iraq ?

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
lucred
Inviato: 17/4/2014 16:27  Aggiornato: 17/4/2014 16:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2010
Da: Milano
Inviati: 260
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Quindi perché sono andati in Afghanistan ed in Iraq ?


Tu dov'eri nel 1979?

ohmygod
Inviato: 17/4/2014 16:28  Aggiornato: 17/4/2014 16:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
drhouse mi ha preceduto

Lucred
Non esiste una teoria ufficiale,confermo.


in base al "confermo" la tua teoria avrà pure un riferimento al quale applicare la tua "ufficialità" ?

earlturner
Inviato: 17/4/2014 17:21  Aggiornato: 17/4/2014 18:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
@Rickard
Peer-reviewed da parte di chi? Hanno ripetuto fino alla nausea questa dichiarazione, usata a mo' di scudo dagli autori dello 'studio', per non confrontarsi con le critiche di metodo ; fondamentelmente l'idea di questa ora super, ora nano, ora semplice thermite ce l'hanno ficcata a forza. Semplicemente leggendo lo loro dichiarazioni che ho riportato sopra.
Se anche per ipotesi fosse stata termite, il discorso non riesce mai a superare la speculazione selvaggia ; le domande si sprecano e ad ogni obiezione parte il mantra di sto cazzo di studio che ha passato una peer review estenuante...ma quando mai. Ed e' pure dimostrato che quella rivista in quanto a serieta' non era la prima della lista, come ben sapete a seguito della pubblicazione l'editor in chief ha rassegnato le dimissioni e, proprio per dimostrare l'inaffidabilita' della rivista 'scientifica' un certo Philip Davis ha pubblicato uno studio nonsense il quale, ha superato la peer review ed e' stato accettato per la pubblicazione. Per poi essere ritirato dallo stesso autore.

Per 'nonsense' intendo un articolo coerente solo a prima vista, in realta' composto da parole 'scientifiche' generate a random da un computer. Questo programma lo permette, si chiama SCIgen http://pdos.csail.mit.edu/scigen/
Ebbene, questo studio ha superato la rigorosa peer review Bentham.
Del resto parliamo di una rivista che dietro a pagamento pubblica qualsisi puttanata. Se un caso analogo fosse capitato ai debunker l'avreste fatto a fette per anni interi.

Riporto una analisi sui ritrovamenti, mica per voi sia chiaro, e' per i passanti.
Anche per il fatto che e' interessante, nonstante sia ripresa a sua volta da un sito americano se non mi sbaglio e non ho mai visto un articolo del genere qui [ ma posso anche sbagliarmi ].

==============================================

[..]Analizzando della polvere di macerie prelevata da diversi siti di New York in prossimità di Ground Zero, gli autori sostengono di avere rinvenuto delle particolari particelle, caratterizzate dalla presenza di due strati aventi rispettivamente un colore rosso ed un colore grigio, uniti a creare una sorta di wafer.





L'analisi di questi strati ha evidenziato la presenza di elementi che sono visibili nei diagrammi di spettro.

Strato "rosso": presenza di Carbonio, Ossigeno, Ferro, Zinco, Alluminio, Calcio, Cromo, Silicio e Zolfo.

Se la presenza di Calcio e Zolfo potrebbe essere spiegata, secondo gli autori, dalla polvere generata dal gesso che era presente in grande quantità nelle Torri sotto forma di pannelli di cartongesso, gli altri elementi risultano essere sempre presenti in diverse analisi fatte sui quattro campioni studiati nel documento.

Da sottolineare, quindi la presenza costante di Carbonio, Ossigeno, Ferro, Alluminio e Silicio, mentre Cromo e Zinco sarebbero comunque presenti ma non è ben chiaro in quali campioni, visto che, nella didascalia dell'immagine che segue, la presenza di questi elementi viene segnalata, ma sembra in modo discontinuo. Lo strato "rosso" si presenta poroso, composto da particelle di diversa forma (sfaccettate e a lamelle), immerse in una matrice che le trattiene.

Le particelle sfaccettate risultano essere ricche di Ferro e Ossigeno (probabilmente cristalli), mentre quelle a lamina risultano ricche di Silicio ed Alluminio.
Il Carbonio non sembra essere presente in particolare nelle particelle, quanto invece distribuito nella matrice.








La zona porosa dello strato "rosso", analizzata dopo un energico bagno in un solvente, mostra invece la presenza di Ossigeno e Silicio, oltre che Carbonio e Ferro.





Interfaccia fra strato "rosso" e strato "grigio": l'analisi di spettro di questa zona di separazione fra i due strati mostra la presenza di Ossigeno e Carbonio.


http://3.bp.blogspot.com/_PcI9awojNLQ/SdvFcKsVdDI/AAAAAAAADYw/1gCBCRgWID0/s400/spettro_008.jpg

http://1.bp.blogspot.com/_PcI9awojNLQ/SdvFYowRrsI/AAAAAAAADYQ/ErrgzjX-ZDA/s400/campioni_004.jpg


Strato "grigio": in questo strato si ritrovano Carbonio, Ossigeno e Ferro.
L'analisi di immagini BSE (BackScattered Electron) di questo strato "grigio" evidenzia tonalità più chiare rispetto a quelle dello strato "rosso" e ciò significa che lo strato "rosso" è composto da materia avente numero atomico mediamente più basso di quello "grigio".

Le fotografie fatte al microscopio ottico ed elettronico dimostrano anche che lo strato "rosso" ha una granulometria maggiore di quello "grigio", con porosità evidenti e manifeste eterogeneità, in netto contrasto con la compattezza dello strato "grigio".

Sia lo strato "grigio" che quello "rosso" risultano sensibili al campo magnetico.
In pratica, i due strati, nonostante l'aspetto ed il colore diverso, risultano avere composizione chimica estremamente simile, in particolare lo strato "rosso" risulta avere una matrice ricca di Carbonio che incorpora particelle dall'aspetto cristallino, ricche di Ossigeno e Ferro, e altre dall'aspetto di lamina, ricche di Silicio ed Alluminio (pagina 15 dello studio).


- L'USO DEL METIL-ETIL-CHETONE (MEK) -

Gli autori hanno sottoposto alcuni campioni di queste particelle ad immersione in un bagno di Meti-Etil-Chetone (MEK) per 55 ore, con l'intento di separare gli elementi dello strato "rosso", ottenendo, a loro dire, come risultato, oltre ad un notevole rigonfiamento della matrice dello strato "rosso", anche una segregazione dell'Alluminio, dimostrando, sempre secondo loro, la presenza di Alluminio in forma elementare.
Da una ricerca su Internet, però, è facile vedere che è ben nota la reattività del MEK con i metalli leggeri, in particolare proprio con l'Alluminio, per cui molti documenti riportano l'avvertenza nelle schede tecniche:


"Il metiletilchetone reagisce con i metalli leggeri, tipo l'alluminio, e con ossidanti forti; attacca diversi tipi di plastica."

Se l'intento dei ricercatori era quello di demolire la matrice carboniosa dello strato "rosso" per consentire un'analisi delle nano-particelle in essa trattenute, il risultato relativo alla presenza di Alluminio non sembra essere in linea con quanto desiderato, dato che è assodato che il MEK potrebbe reagire più o meno violentemente con l'Alluminio in forma elementare.
Si tratterebbe quindi di un errore metodologico piuttosto importante da parte dei ricercatori, dato che si effettua una prova che potrebbe portare a risultati aleatori al verificarsi o meno di condizioni adatte di temperatura per l'innesco di reazioni chimiche.


La conclusione logica è che si dovrebbe quindi ipotizzare l'esatto opposto di quanto affermato nello studio, cioè l'assenza di Alluminio elementare nel composto e la sua presenza in legami chimici, oppure la presenza di Alluminio elementare ma in condizioni di forte ossidazione, quindi poco reattivo.

Da un punto di vista merceologico,il MEK viene venduto per i seguenti usi:

Metiletilchetone
Utilizzato come sostitutivo dell'acetone quando è necessario l'impiego di un solvente meno volatile, il metiletilchetone scioglie gommalacca, colofonia, resine cellulosiche, resine epossidiche, molte resine fenoliche e acriliche, polistirolo ecc.

E' un componente delle vernici viniliche e alla nitrocellulosa.
Il metiletilchetone è adatto anche per la pulizia di strumenti, attrezzi e lavaggio di parti meccaniche da impurità e prodotti chimici.


Qui è disponibile una scheda tecnica del prodotto.

Tornando all'analisi dello strato "rosso", le particelle ricche di Ferro mostrano una contemporanea ricchezza di Ossigeno, secondo la proporzione 2 a 3 fra Ferro ed Ossigeno.

Ciò significa che queste particelle sono Fe2O3, cioè Ossido Ferrico: la contemporanea presenza di Ossido Ferrico e Alluminio elementare porta quindi gli autori a concludere che si tratti di thermite, ma abbiamo visto che la presenza di Alluminio metallico reattivo non è affatto priva di dubbi...


Mi sia consentito quindi di nutrire dei legittimi dubbi a fronte di questa conclusione forzata e in contrasto con quanto le regole della Chimica ci dicono; secondo gli autori avremmo delle nano-particelle di Alluminio elementare, che tanto reattive non dovrebbero essere se si mantengono tali dopo 55 ore di permanenza in un bagno di Metil-Etil-Chetone (cioè, si deduce, dovrebbero essere circondate da uno strato compatto di Ossido di Alluminio, materiale che resiste a temperature elevatissime ed è caratterizzato da elevata durezza), ma che reagiscono violentemente già a soli 430°C per innescare una reazione thermitica.

A supporto delle loro conclusioni, nello studio gli autori presentano grafici di analisi spettrali di diversi campioni:
- prodotti di combustione di thermite commerciale;




- particelle sferoidali rinvenute nella polvere di Ground Zero a distanza di tempo dal crollo e dopo che erano iniziati i lavori di demolizione e sgombero delle macerie;



E' evidente il tentativo di suggestionare il lettore meno accorto, suggerendo esplicitamente l'analogia fra i campioni analizzati ed i prodotti della reazione thermitica, senza indagare se uno spettro analogo potrebbe essere dovuto ad altre cause e reazioni.
In altre parole, sull'errata valutazione della presenza di Alluminio elementare molto reattivo, gli autori saltano immediatamente alla conclusione, evidentemente molto desiderata, che nel crollo del WTC sia coinvolta una sorta di reazione thermitica di un fantomatico prodotto che si innesca a bassa temperatura, fornisce il doppio dell'energia della normale thermite e che è caratterizzato dalla presenza di nano-particelle che conferirebbero caratteristiche esplodenti ad una sostanza altrimenti da considerarsi come solamente incendiaria.
Affermazioni forti, che per essere sostenute necessitano di prove altrettanto forti e non di suggestioni.
Vediamo allora di valutare l'aspetto energetico.


- ANALISI TERMICA DSC EFFETTUATA IN ARIA -

Gli autori analizzano il comportamento dei campioni al riscaldamento in aria in un calorimetro a scansione differenziale (DSC).
Il risultato è che tutti i campioni iniziano a bruciare nel range di temperatura di 415-435°C.
In taluni casi, il calore sviluppato dalla reazione esotermica raggiunge i 7,5 KJ/g.
Dopo la combustione, nei residui combusti, di aspetto poroso, vengono rinvenute delle particelle sferoidali, alcune ricche di Ferro, mentre altre sono ricche di Silicio (di aspetto trasparente e translucido), testimoni del raggiungimento di temperature elevate frutto di una qualche reazione chimica, non meglio precisata (inizia a 430°C !) ma che secondo gli autori non può che essere thermitica.
In particolare quindi, sempre secondo gli autori (pagina 22 del documento), a soli 430°C si sarebbe innescata una reazione altamente esotermica, tale da sviluppare temperature di circa 1.400°C, necessarie per portare a fusione il Ferro e l'Ossido Ferrico.
Quale sia questa reazione thermitica che si innesca a 430°C non ci è dato di saperlo, dato che la temperatura di accensione della thermite commerciale è superiore ai 900°C.
Ci si dimentica però che nella matrice dello strato "rosso" c'è grande abbondanza di Carbonio e che il Carbonio ha un potere calorifico inferiore pari a ben 34,03 KJ/g (si ricorda che la thermite libera nella combustione 3,9 KJ/g), cioè un grammo di Carbonio libera nella combustione a pressione costante più di otto volte l'energia che libera un grammo di thermite.
Dato che la misurazione è stata effettuata in aria (e mi chiedo perché? Non è questo un altro errore metodologico piuttosto imbarazzante degli autori, dopo quello del MEK?) non è affatto possibile escludere la combustione del Carbonio, che invece è molto probabile.
Per avere delle certezze, visto che la thermite non necessita di comburente dall'ambiente esterno, la misurazione DSC avrebbe dovuto essere condotta in ambiente di gas inerte (Azoto o Argon).




Le conclusioni dello studio sono ovviamente a favore delle ipotesi "alternative", cioè ventilano l'ipotesi che l'11 settembre 2001 venne utilizzata nelle Torri Gemelle una sostanza a base di nanothermite, applicata non si sa bene come, dove, quando e da chi, ma comunque in grado di provocare il crollo dei due colossi d'acciaio e del più piccolo WTC7. Di seguito riporto le conclusioni così come compaiono nell'articolo:






- OSSERVAZIONI -

Fin qui il documento che possiamo ormai definire "complottista" nelle sue conclusioni; ora vorrei fare qualche riflessione e vedere se potrebbero esistere altre ipotesi di lavoro che andrebbero valutate prima di giungere alle affrettate conclusioni dello studio appena pubblicato.
La mia memoria è andata ad immagini come queste:









Si tratta di elementi conservati dal Nist dell'acciaio strutturale che costituiva lo scheletro delle Torri Gemelle.


Parlando di costruzioni completamente in acciaio, realizzate in ambiente salmastro, una delle principali preoccupazioni dei costruttori fu quella di proteggere adeguatamente dalla corrosione l'acciaio, definendo elevati standard qualitativi per la realizzazione della pitturazione protettiva.
Presento alcuni documenti relativi agli standard concordati dalla Port Authority, proprietaria delle Torri Gemelle, con i fornitori per la realizzazione della verniciatura anticorrosione (fonte: Nist NCSTAR 1-6A, pagina 302 e seguenti):








Da questi documenti e da altri presentati nel report definitivo del Nist, è possibile risalire alle modalità di realizzazione della verniciatura antiruggine e ai test di verifica della qualità (fonte: Nist NCSTAR 1-1A, pag. 146):





Molto importante è allora conoscere la composizione chimica della vernice utilizzata, che era la seguente (fonte: Nist, NCSTAR 1-3C, pagina 147 e seguenti, "Appendix D - Forensic thermometry tecnique development"):




dove scopriamo che in una base sostanzialmente oleosa (olio di semi di lino) e resinosa (resina alchidica), erano presenti come pigmento una miscela delle seguenti sostanze:

Ossido Ferrico
Giallo Zinco (4ZnO.K2O.4CrO3.3H2O)
Pigmento proprietario Tnemec ("Tnemec 99 Red Metal Primer")
Farina fossile (Diatomaceous silica)

La farina fossile è un opacizzante (costituito essenzialmente da Biossido di Silicio, Ossido di Alluminio, Ossido Ferrico e altre impurità) aggiunto alla vernice per dare una finitura opaca e consistenza ruvida alla vernice essiccata, in modo da fungere da aggrappante per le successive finiture antincendio da applicarsi a spruzzo.
La base resinosa ed oleosa, essiccata, potrebbe essere la matrice organica che costituisce la base dello strato "rosso", ricca di Carbonio, che, come abbiamo visto, potrebbe avere un ruolo centrale nella liberazione di energia durante il processo di combustione.

In pratica lo strato "rosso" dei wafer individuati dai ricercatori contiene esattamente gli stessi elementi che ora sappiamo essere presenti nella vernice antiruggine utilizzata in fase di costruzione del WTC, compresa la base organica costituita da olio di semi di lino e resina alchidica!

Non solo sono presenti gli stessi elementi chimici, ma persino la presenza di farina fossile nella vernice è compatibile con la porosità riscontrata nei campioni dello strato "rosso"; se poi consideriamo che nella farina fossile è spesso presente anche la Mica, allora potrebbe trovare spiegazione anche la presenza delle particelle a forma di lamina miste a quelle cristalline dell'Ossido Ferrico.
Lo strato "grigio", che ricordiamo essere ricco di Ferro e Ossigeno, potrebbe essere riconducibile ad una vernice anticorrosione verde (Tnemec Green Metal Primer, pag. 303), utilizzata ampiamente per realizzare le marchiature sull'acciaio ed espressamente prevista nei capitolati di fornitura dei materiali, o a qualche tipo di adesivo utilizzato nei lavori di costruzione per fissare elementi di isolamento termo-acustico.
Resta ora da valutare la possibilità che questo tipo di vernice possa staccarsi, determinando le piccole scaglie trovate nella polvere di Ground Zero. Ricordando le immagini a documentazione della ricerca effettuata dal Nist per determinare la temperatura cui furono esposte le colonne perimetrali delle Torri Gemelle, allego alcune immagini in cui si vede il comportamento della vernice anticorrosione utilizzata nel WTC quando viene sottoposta al calore:











Da queste immagini si vede che la vernice, sottoposta a temperature superiori a 250°C, inizia a rompersi secondo schemi irregolari, potendosi staccare dalle superfici se sottoposta ad urti; per temperature di molto superiori ai 250°C, quindi, la vernice si stacca completamente dal supporto e si ha la combustione della componente organica, che determina il distacco completo dall'acciaio e la contemporanea creazione di uno strato di residui combusti di colore scuro.
Questo risultato è compatibile con quanto riportato nel documento, infatti gli autori scrivono:


"Several paint samples were also tested and in each case, the paint sample was immediately reduced to fragile ashes by the hot flame. This was not the case, however, with any of the red/gray chips from the World Trade Center dust."

Nel caso della vernice anticorrosione utilizzata nel WTC, sottoposta durante il test fatto dal Nist alla temperatura di 650°C per un'ora, si è verificata la combustione della matrice organica, ma la vernice non è stata ridotta in cenere.

Ricordando poi come era effettuata la protezione passiva antincendio delle colonne perimetrali, si può notare che la faccia interna delle numerosissime colonne della facciata era protetta da pannelli di vermiculite, cioè da pannelli di un aggregato leggero composto da un Fillosilicato di Magnesio, Ferro trivalente ed Alluminio, generalmente rinvenibile sotto forma di particelle a lamina.

La vermiculite utilizzata in edilizia è ottenuta per cottura di rocce micacee ed è utilizzata come isolante termico ed acustico.

Ricordo che la mica è un insieme di sostanze chimiche aventi le seguenti caratteristiche chimiche:

Classificazione delle miche
Le miche possiedono formula chimica generale


X2Y4-6Z8O20(OH,F)4
dove

X rappresenta K, Na, Ca o meno comunemente Ba, Rb, o Cs
Y rappresenta Al, Mg, Fe o meno comunemente Mn, Cr, Ti, Li, ecc.
Z rappresenta principalmente Si o Al ma può essere anche Fe3+ o Ti

Strutturalmente le miche possono essere classificate come di-ottaedriche (Y = 4) e tri-ottaedriche (Y = 6). Inoltre se lo ione X è K o Na la mica viene detta mica comune, mentre se lo ione X è rappresentato da Ca la mica è classificata come mica fragile.



Questi pannelli erano incollati con adesivo alla faccia interna delle colonne, a diretto contatto con la vernice anticorrosione.

La vermiculite non ha praticamente resistenza strutturale ed il suo impiego è limitato alla realizzazione di lavori di isolamento termico-acustico: sottoposta ad urti, questa si rompe cadendo in pezzi.
All'interno delle Torri Gemelle erano presenti quantità enormi di vermiculite a diretto contatto, tramite adesivi, con la faccia verniciata delle colonne perimetrali, ma non risulta che i ricercatori firmatari dello studio abbiano considerato e correttamente investigato questa eventualità prima di parlare di residui di "materiale thermitico attivo" nella polvere di Ground Zero.


editato aggiunte link correzioni

Decalagon
Inviato: 17/4/2014 17:25  Aggiornato: 17/4/2014 17:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
un certo Philip Davis ha pubblicato uno studio nonsense il quale, ha superato la peer review ed e' stato persino pubblicato


Se è vero che lo studio di cui parli è stato PUBBLICATO, ti spiacerebbe fornire il link di tale studio esposto sul sito della Bentham?
Grazie.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
earlturner
Inviato: 17/4/2014 17:34  Aggiornato: 17/4/2014 17:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
Scusami, l'articolo era stato ACCETTATO per la pubblicazione. Ora, il concetto non cambia molto, infatti l'articolo fake e' stato ritirato dal tizio che lo ha scritto altrimenti glielo avrebbero pubblicato, dietro un pagamento di 800$

http://scholarlykitchen.sspnet.org/2009/06/10/nonsense-for-dollars/

Bentham confirmed receipt of my submission the very next day (January 30, 2009). Nearly four months later, I received a response — the article was accepted. the acceptance letter read :

This is to inform you that your submitted article has been accepted for publication after peer-reviewing process in TOISCIJ. I would be highly grateful to you if you please fill and sign the attached fee form and covering letter and send them back via email as soon as possible to avoid further delay in publication.

The letter was written by a Ms. Sana Mokarram, the Assistant Manager of Publication. She included a fee schedule and confirmation that I would pay US$800, to be sent to a post office box in the SAIF Zone, a tax-free complex in the United Arab Emirates. The manuscript was subsequently retracted:

Dear Ms. Mokarram,
I’m afraid that we have to retract this article. We have discovered several errors in the manuscript which question both the validity of the study and the results.

EDIT
A parte quella singola sentenza ti ha colpito qualcos'altro?
No, sul serio, ho postato il link al pdf dello studio fake, ma ti sembra che una rivista seria accetti per la pubblicazione una roba del genere?
Questo per rimanere sulla singola questione. Che non e' centrale. Refuso aggiustato comunque. Passiamo oltre?

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 18:01  Aggiornato: 17/4/2014 18:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
EDIT
A parte quella singola sentenza ti ha colpito qulcos'altro?

Quello che mi ha colpito è che vai a fare le pulci sul peer-review di Harrit, però:

1) spiattelli pari pari l'articolo di Enrico Manieri, come se fosse un paper scientifico, ignorando o facendo finta di non sapere che è un funzionario di banca e un esperto di balistica, senza nessuna qualifica nel campo della chimica e della scienza dei materiali:

2) ad oggi, il "paper" di James Millette non ha ricevuto alcun peer-review, però viene usato come la Bibbia in campo ufficialista senza nessuna remora.

In breve, come per Steru nell'altro thread, mi colpisce la scelta selettiva degli argomenti a seconda delle circostanze. La verità è che tu non sai un cazzo di 911, di WTC e di nanothermite e scegli le prove e i paper basandoti unicamente sul tuo bias.

Sfortunatamente per te, la fisica non si cambia con il wishful thinking.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Merio
Inviato: 17/4/2014 18:13  Aggiornato: 17/4/2014 18:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Conferenza a sorpresa
@ Lucred

Non hai risposto alla domanda...

Nel '79 ?

Uhm... probabilmente vagavo come proto anima nell'Iperuranio, ben lungi era il mio discendere su questa Terra...


La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Sertes
Inviato: 17/4/2014 18:40  Aggiornato: 17/4/2014 18:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Earlturner ha scritto:
un certo Philip Davis ha pubblicato uno studio nonsense il quale, ha superato la peer review ed e' stato accettato per la pubblicazione


Cosa c'è come legittimo insulto dopo buffone, per chi mente sapendo di mentire?

Buffone reiterato?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
earlturner
Inviato: 17/4/2014 19:06  Aggiornato: 17/4/2014 19:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
@Sertes

E' perche' non sapete leggere? E' scritto sopra ho pure messo il link allo studio
porco dio vi fanno con lo stampino


[url=https://confluence.cornell.edu/download/attachments/2523490/Access+Points.pdf]QUESTO E' IL PAPER FAKE ACCETTATO PER LA PUBBLICAZIONE[/url]

Piu' sopra ho postato perfino il sito del tizio che pubblica [ lo ho fatto anche io seppure parzialmente ] lo scambio di mail con il tizio Bentham che scrove "Abbiamo accettato il paper per la pubblicazione"
Hai capito, o sommo imbecille?

@Dr House

E quindi? Puoi confutare quello che c'e' scritto, visto che si basa esclusivamente sul paper di Harrit?
C'e' qualcosa che non ti torna? Il bias e' solo mio? Beh, sticazzi, quando avrai qualcosa di meglio che 'uh uh il paper ha svelato la presenza di thermite, no super termite no stocazzo termite e sopratutto lo hanno pubblicato su di una rivista di comprovata serieta' che applica una peer review durissima' eh? no, perche', renditene conto, e' una puttanata da sostenere.

Merio
Inviato: 17/4/2014 19:09  Aggiornato: 17/4/2014 19:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Conferenza a sorpresa
oh, fly...

@ Earlturner

Mi metti in difficoltà sai...

Ho salvato il tuo "messaggio" non editato iniziale rivolto a Sertes...

Comunque posso capirti a volte pure io vorrei mandare a fanculo qualche utente, ma visto che al PC posso pensare prima di scrivere, beh facccio un respirone e finisce lì...



Sarà Sertes a decidere, anche se dopotutto hai editato il messaggio quindi ti sei pentito...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
FedeV
Inviato: 17/4/2014 19:15  Aggiornato: 17/4/2014 19:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/10/2006
Da:
Inviati: 445
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Autore: DrHouse Inviato: 17/4/2014 18:01:39

Citazione:

In breve, come per Steru nell'altro thread, mi colpisce la scelta selettiva degli argomenti a seconda delle circostanze. La verità è che tu non sai un cazzo di 911, di WTC e di nanothermite e scegli le prove e i paper basandoti unicamente sul tuo bias.


Però devi ammettere che è un campione nei copia incolla

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 19:22  Aggiornato: 17/4/2014 19:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
@Dr House

E quindi? Puoi confutare quello che c'e' scritto, visto che si basa esclusivamente sul paper di Harrit?
C'e' qualcosa che non ti torna? Il bias e' solo mio? Beh, sticazzi, quando avrai qualcosa di meglio che 'uh uh il paper ha svelato la presenza di thermite, no super termite no stocazzo termite e sopratutto lo hanno pubblicato su di una rivista di comprovata serieta' che applica una peer review durissima' eh? no, perche', renditene conto, e' una puttanata da sostenere.

Guarda, la questione è molto semplice: per attaccare le conclusioni di Harrit, ogni volta tirate fuori la storia della Bentham, della non serietà della rivista ecc. Poi, però, i vostri controstudi scientifici sono l'articolo di un funzionario di banca, i post di Oystein sul suo blog o su Randi e, nel migliore dei casi, il paper di Millette che, ad oggi, non ha mai ricevuto un peer-review.

Quindi, i casi sono due: o siete in malafede o davvero non avete nemmeno la minima idea di che cazzo state parlando, senza escludere una terza possibilità in cui l'opzione 1 e l'opzione 2 siano entrambe vere.

E non c'è altro da aggiungere.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
dr_julius
Inviato: 17/4/2014 19:22  Aggiornato: 17/4/2014 19:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Conferenza a sorpresa
Massimo: una tutto sommato buona notizia.

Quoto la osservazione di Sertes: chi si prende la briga di dedicare un po' di tempo a capire la comunicazione non è "la massa popolare". E pur tuttavia è una "elite spontanea" importante, poiché sono i pionieri che gli altri seguiranno.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
earlturner
Inviato: 17/4/2014 19:26  Aggiornato: 17/4/2014 19:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
Però devi ammettere che è un campione nei copia incolla

Devo ammettere che ovviamente non hai letto una singola riga di quanto pubblicato, sia mai

immagine rimossa


Dr House
L'opzione che rimane in questo caso e' che tu non abbia capito un cazzo di quanto postato; materiale che conosci pure. Continui a sostenere un paper che ha valore ZERO per come e' stato redatto. Le motivazioni ci sono e non le hai ancora confutate, ne tu ne nessun altro; a parte continuare a menarla con il fatto che "lo studio..peer review" e basta.
E ripeto, se la stessa situazione fosse ribaltata questo paper voi "truthers" non l'avreste MAI accettato. Poche minchiate. Il metodo usato e' fallace ed arbitrario, i campioni analizzati sono composti dallo stesso materiale del rivestimento dell tt. Ti piace? Non ti piace? E' cosi.
Non mi aspetto minimamente un vostro pelo del culo indietro, e ci mancherebbe, senza il 911 non esistereste neanche.

Sertes
Inviato: 17/4/2014 19:29  Aggiornato: 17/4/2014 19:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
earlturner ha scritto:
Hai capito, o sommo imbecille?


Temo che di questo ne risponderai.

Ti saluto adesso, nel caso non dovessimo leggerci più per un certo periodo

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
earlturner
Inviato: 17/4/2014 19:37  Aggiornato: 17/4/2014 19:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
Te le chiami e poi frigni, vai a tirare la sottana a mamma redazione che anche stavolta ti tira fuori dai guai, bertuccia.

@Merio
Si mi ero pentito ma sertes si comporta come un infame di merda e glielo ho pure detto in pm che puo' salutare ste due palle, sto codardo bertuccia.
Tanto lui puo', e' questa la differenza, mi immolo per tutti quelli che lo avrebbero voluto mandare a dar del culo ma sono stati bannati prima

Pizzirani : vai a fare in culo

Steru
Inviato: 17/4/2014 19:37  Aggiornato: 17/4/2014 19:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
drHouse: Citazione:
per attaccare le conclusioni di Harrit, ogni volta tirate fuori la storia della Bentham

Per quanto mi riguarda, quello che vedo io in questo genere di discussioni è una cosa un po' diversa. Cioè: è il complottista che sbandiera il peer review come se fosse garanzia di veridicità dell'articolo di Harrit. La risposta banale e scontata è che questa "garanzia" non solo non esiste in assoluto (per quanto riguarda il peer reviewing in generale) ma che non sta in piedi in questo particolare caso (vista la conclamata dubbia serietà della rivista)

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 19:45  Aggiornato: 17/4/2014 19:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Per quanto mi riguarda, quello che vedo io in questo genere di discussioni è una cosa un po' diversa. Cioè: è il complottista che sbandiera il peer review come se fosse garanzia di veridicità dell'articolo di Harrit. La risposta banale e scontata è che questa "garanzia" non solo non esiste in assoluto (per quanto riguarda il peer reviewing in generale) ma che non sta in piedi in questo particolare caso (vista la conclamata dubbia serietà della rivista)

Ué, guarda che siete tu, Attivissimo e soci che sbandierate ai quattro venti che il mondo scientifico ha già dato la sua risposta sull'11 settembre. Per anni avete usato a piene mani questo argomento, che noi eravamo fuffari, mentre voi avevate il supporto di professori universitari, scienziati, accademici.

Bene, prendo atto che fate marcia indietro. Contrordine cicappini. Adesso la verità non è più nelle riviste scientifiche, contano i blog di Manieri e Oystein, contano i post di Hammer e di beechnut, contano paper, come quello di Millette, che la comunità scientifica per ora non ha validato (e che comunque è già sospetto in partenza vista la sua vicinanza al NIST).

Vabbè, la frittata ve la rigirate sempre come vi pare, sta di fatto che sono sempre meno quelli che vi prendono sul serio. Fate voi.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
earlturner
Inviato: 17/4/2014 19:46  Aggiornato: 17/4/2014 19:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
@Steru
Viso che duro ancora poco, non posso fare altro che darti ragione ma allo stesso tempo ritengo continuare a discutere con questa impostazione mentale, piu' tutto il circo, siamo su luogocomune, ricordiamocelo...insomma, te li vedi qui sti personaggi far un passo indietro? Se togli il 911 o perlomeno infili il dubbio nella loro teoria, ma lo sai che fine fra questo sito? Puff sparisce.

Poi non dimentichiamoci che il 911 e' un'altra tdc da mettere nel paniere assieme a luna, sanita', porcodio e porcamadonna. Insomma, ci campano con ste boiate. Il problema e' che certe cagate sono criminali, come quelle sulla sanita'.
Raggiungo il paradiso dei bannati
Lando, sto arrivando

Earl Turner

4/7/2013
17/4/2014




Ma che contrordine cicappini, house vedi di andare a fare in culo pure te va, gia' che ci sono

edit
Rega' se volete farvi mandare affanculo sono i miei ultimi post, su, non fatevi prendere dall emozione

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 19:50  Aggiornato: 17/4/2014 19:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Ma che contrordine cicappini, house vedi di andare a fare in culo pure te va, gia' che ci sono

Fare la vittima è l'unica cosa che sai fare. Almeno Steru/Brain_Use ci prova a dialogare.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
earlturner
Inviato: 17/4/2014 19:51  Aggiornato: 17/4/2014 20:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
Me so rutt o cazz qui non si dialoga, ci si stuzzica e provoca, mi sono ampiamente rotto i coglioni. E non sono solo.

edit

E poi ti mando affanculo mica per fare la vittima, ma, per rispondere ad una provocazione. Io non sono un cicappino, me ne sbatto la ciolla del cicap non ho la paranoia dell'infiltrato o dello scientista come altri qui dentro. Come ti tira il culo essere chiamato complottista, permetti se tira il culo ANCHE a me di essere accusato implicitamente di far parte e o di ricevere ordini da. Ma chi cazzo ti conosce? Quindi ti ri mando a fare in culo, magari a sto giro lo capisci.
E sertes ha vinto, beh, sono mesi che fa il belinone che non dimostra un cazzo di quello che sostiene a parte frignare e dire che gl;i altri lo insultano e provocano. E basta! Infatti, mica sono pagato a farmi prendere per il culo da un tricheco grasso di merda pure paranoico che pensa di esser smart e ti tratta come un appestato, ma con benevolenza. Certo, con benevolenza, e' una questione di...vedi non mi ricordo neanche il suo motto/cazzata.. ah si, consapevolezza. Ecco io sono consapevole che costui e' un cazzone che non dimostra quello che sostiene. Oh bella, sara' geloso del webmaster


Ma poi, a te, sinceramente, per come e' stato condotto e tutto il resto, ti pare che il paper Harrit lo abbia pubblicato e redatto in maniera cristallina? Ma poi, siccome che oh, qui parliamo della morte di 3000 persone, ma non gli e' venuta in mente UNA QUALSIASI altra rivista, leggermente piu' seria della pubblicazione Bentham ? Ma poi, brutto dio, come tanti altri del circo complottista sono andati in tv o sono stati comunque in situazioni favorevoli a svelare al mondo il terribile segretissimo supercomplotto pippoplutolemaico e vai a pubblicare su una rivista tipo Black Belt - rivisata pacco che all'interno dell'ambiente arti marziali ha creato pure danni - insomma e' come andare a mistero a parlare di scie chimiche e pretendere che tutti ti riconoscano come un "ricercatore indipendente". Boh, nel magicco mondo di luogocomune s'e' visto questo ed altro effettivamente, s'e' vista la ragione stuprata e la logica imbavagliata su di una sedia costretta a guardare, molte piu' volte che vi piaccia ricordare.
Stammi male

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 20:05  Aggiornato: 17/4/2014 20:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
E poi ti mando affanculo mica per fare la vittima, ma, per rispondere ad una provocazione. Io non sono un cicappino, me ne sbatto la ciolla del cicap non ho la paranoia dell'infiltrato o dello scientista come altri qui dentro. Come ti tira il culo essere chiamato complottista, permetti se tira il culo ANCHE a me di essere accusato implicitamente di far parte e o di ricevere ordini da. Ma chi cazzo ti conosce? Quindi ti ri mando a fare in culo, magari a sto giro lo capisci.
E sertes ha vinto, beh, sono mesi che fa il belinone che non dimostra un cazzo di quello che sostiene a parte frignare e dire che gl;i altri lo insultano e provocano. E basta! Infatti, mica sono pagato a farmi prendere per il culo da un tricheco grasso di merda pure paranoico che pensa di esser smart e ti tratta come un appestato, ma con benevolenza. Certo, con benevolenza, e' una questione di...vedi non mi ricordo neanche il suo motto/cazzata.. ah si, consapevolezza. Ecco io sono consapevole che costui e' un cazzone che non dimostra quello che sostiene. Oh bella, sara' geloso del webmaster

earlturner, guarda, tanto per cominciare, datti una calmata.
In primo luogo stavo rispondendo a Steru, non a te. Il "cicappini" era rivolto a lui ed era solo una battuta, nemmeno offensiva, peraltro. Credo che lui sia abbastanza intelligente da capirlo e non prendersela più di tanto.

Riguardo ai tuoi problemi con Sertes, rivolgiti a lui, non a me.

Infine, se vuoi parlare con me, io ti chiedo solo di rispondere al mio post, quello sì, rivolto a te: con quale coerenza logica uno può mettere in dubbio le conclusioni scientifiche di Harrit attaccandosi ai veri o presunti limiti della rivista, quando poi prende per buoni gli articoli di un funzionario di banca o di un chimico che però non hai mai passato il peer-review? Tu ci vedi coerenza in questo? Io per nulla.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
earlturner
Inviato: 17/4/2014 20:11  Aggiornato: 17/4/2014 20:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
T'ho risposto sopra nell edit, credo.
Anzi, si t'ho risposto. Te gusta? No? Evabbeh, hai sicuramente letto di peggio.

Tornero solo, solo ed esclusivamente per il film di Mazzucco sulla luna, quello previsto per l'ottantennale dei viaggi, nel frattempo mi aspetto che almeno sveliate il mistero delle scie chimiche, ci tengo molto.


Decalagon
Inviato: 17/4/2014 20:13  Aggiornato: 17/4/2014 20:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Conferenza a sorpresa
Al di là dell'esistenza del paper di Harrit et al, esistono dei particolari nei crolli delle Torri che non possono essere spiegati con un semplice cedimento gravitazionale:

- Simmetria del crollo;
- Esplosioni sentite prima e durante i crolli;
- Velocità praticamente di caduta libera della sezione superiore attraverso quella inferiore, perfettamente integra;
- Presenza di acciaio e cemento fuso;
- Polverizzazione di corpi umani, cemento e altro materiale da costruzione, fra cui anche la mobilia;
- Espulsione laterale di materiale e resti umani trovati anche a centinaia di metri dalle Torri;

Uno può anche dire che la Bentham l'ha fondata di Ku Klux Klan, ma il problema alla base della VU rimane.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Merio
Inviato: 17/4/2014 20:14  Aggiornato: 17/4/2014 20:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Earlturner


Ok, a posto allora...

L'importante è essere chiari...

@ Tutti

Ma la Bentham non era mica linkata in un sito universitario italiano come rivista "consigliata" per le pubblicazioni ?
Mi ricordo piuttosto bene perché mi ricordo che un veterano di LC dopo averlo scoperto si era ripromesso di salvare la schermata in caso di scazzi futuri...

Cacchio avrei dovuto salvarlo quel post...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
DrHouse
Inviato: 17/4/2014 20:24  Aggiornato: 17/4/2014 20:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
T'ho risposto sopra nell edit, credo.
Anzi, si t'ho risposto. Te gusta? No? Evabbeh, hai sicuramente letto di peggio.

No, non hai risposto. Hai messo insieme frasi senza senso, infarcite di moccoli, battutine infantili sul complottismo e su LC, il che, fra le altre cose, solleva la domanda del perché sei sempre qui dentro, ma lasciamo perdere questi dilemmi amletici.

Insomma, lo studio di Harrit non ti convince. Bene. Mark Basile, invece? È professore di ingegneria chimica all'Università del New Hampshire e ha trenta anni di esperienza nel settore. Eppure, guarda, è arrivato alle stesse conclusioni partendo da campioni diversi. Ha fatto un fundraising per far analizzare i campioni da un laboratorio indipendente e presto, si spera, pubblicherà uno studio su una rivista.

Lui che cos'ha che non va?

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
earlturner
Inviato: 17/4/2014 20:25  Aggiornato: 17/4/2014 20:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
ma il problema alla base della VU rimane.

E quel paper non vale un cazzo.
Cioe' dai, visto che non sei un imbecille al quadrato, hai letto le obiezioni, la storia al completo e diciamo che faresti anche un passo indietro sulla questione?
Comunque avresti dovuto scrivere POLVERIZZAZIONE si nota di piu'

Qualcuno risponde a questo : sicuri che il metodo e le modalita' della pubblicazione e del lavoro svolto da Harrit non siano cosi' cristallini?
E' quello che si capisce leggendo proprio il suo studio. O non volete leggere le obiezioni di un hemry il babau? E io mi dovrei fidare di Mazzuco che non fa una foto dal 96 sulle immagini lunari? Ah, ma voi si. Ho capito. Lascia stare, sul serio, vado a farmi un cannone con i black sabbath, mi suona molto meglio.

earlturner
Inviato: 17/4/2014 20:26  Aggiornato: 17/4/2014 20:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: Conferenza a sorpresa
Lui che cos'ha che non va?


E' ghei e io odio i ghei
cia'

...e fattell 'stu bide' sulo p' mme'

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 20:33  Aggiornato: 17/4/2014 20:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Sì, ho capito il messaggio. Stai cercando in tutti i modi l'espulsione per mettere fine alla tua sofferenza.
È una forma estrema di exit strategy, una sorta di eutanasia virtuale.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Decalagon
Inviato: 17/4/2014 20:34  Aggiornato: 17/4/2014 20:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
E quel paper non vale un cazzo.


Ah, se vuoi crederci, credici pure. E' pur sempre la tua opinione.

Pensa, earltuner, che su quella rivista uno può scriverci talmente tante cazzate a pagamento che fino adesso nessuno s'è fatto avanti per proporre a peer-review un contro-studio per dimostrare che siano tutte cazzate.
Poi sai che occasione si sono lasciati scappare quelli di Undicisettembre, lo scorso anno ...

Mazzucco offre 600 dollari ad Attivissimo.

"A questo punto, caro Attivissimo, ti faccio una proposta: ti offro io i 600 dollari necessari alla pubblicazione, e tu presenti un articolo scientifico, firmato dai tuoi "chimici di Undicisettembre", che smentisca le tesi di Harrit, e che verrà sicuramente pubblicato dalla rivista in questione perchè tanto "basta pagare". Mi accontento anche di leggerla su una rivista porno, questa smentita. Io sono di bocca buona."

Nessuno però si è fatto avanti.
Curioso eh?

*****

Comunque se ti sta tanto sul cazzo quello studio, possiamo parlare di quello del NIST e delle sue conclusioni. Su quello nessuno ha nulla da dire, nonostante non sia MAI stato sottoposto a peer-review?
Ciao.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Steru
Inviato: 17/4/2014 21:05  Aggiornato: 17/4/2014 21:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
DrHouse: Citazione:
Ué, guarda che siete tu, Attivissimo e soci che sbandierate ai quattro venti che il mondo scientifico ha già dato la sua risposta sull'11 settembre. Per anni avete usato a piene mani questo argomento, che noi eravamo fuffari, mentre voi avevate il supporto di professori universitari, scienziati, accademici.

Da parte mia, l'ho già detto, non ho MAI usato l'argomento del peer reviewing per supportare una tesi rispetto ad un'altra.
Di Attivissimo e degli "altri", mi interessa poco, ma a naso (o meglio: a memoria) non penso che ci siano tutti sti debunkers che si appellano alla validità assoluta del peer review.
Ma se a te risulta diversamente, dimmi pure.

Citazione:
Bene, prendo atto che fate marcia indietro. Contrordine cicappini

Io non faccio marcia indietro su niente, quello che pensa che il peer review sia legge sei tu (o "voi", come preferisci)
Io non l'ho mai detto.

FedeV
Inviato: 17/4/2014 21:08  Aggiornato: 17/4/2014 21:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/10/2006
Da:
Inviati: 445
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Autore: earlturner Inviato: 17/4/2014 19:26:04

Devo ammettere che ovviamente non hai letto una singola riga di quanto pubblicato, sia mai

immagine rimossa


Ti sbagli ho letto con poco interesse perché la questione la conosco abbastanza. E ho anche io molti problemi con la nanotermite e i suoi promotori.

Hai fatto molto presto a tornare ad un atteggiamento molto aggressivo col quale prendi fuoco in un attimo.

PS: sempre sia lodato....

Steru
Inviato: 17/4/2014 21:09  Aggiornato: 17/4/2014 21:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
DrHouse: Citazione:
Almeno Steru/Brain_Use ci prova a dialogare

Scusa eh, ma è la seconda volta che vedo il mio nome associato a Brain_use.
Pensavo fosse una presa per il culo (tipo un'ironia sul mio uso del cervello) ma da come la poni ora comprendo invece che mi stai associando probabilmente ad un altro utente (rapida googlata)
Ecco, così come a Mazzucco ho detto che non sono John Battista, a te dico che non sono questo Brain_Use (casomai fosse quello che pensi. Se invece ho capito male io, allora...vabbè)

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 21:33  Aggiornato: 17/4/2014 21:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Da parte mia, l'ho già detto, non ho MAI usato l'argomento del peer reviewing per supportare una tesi rispetto ad un'altra.
Di Attivissimo e degli "altri", mi interessa poco, ma a naso (o meglio: a memoria) non penso che ci siano tutti sti debunkers che si appellano alla validità assoluta del peer review.
Ma se a te risulta diversamente, dimmi pure.
[...]
Io non faccio marcia indietro su niente, quello che pensa che il peer review sia legge sei tu (o "voi", come preferisci)
Io non l'ho mai detto.

Steru, che tu sia Brain_Use è una mia convinzione, ma posso anche sbagliarmi. Comunque, cambia poco. Se può aiutare, non c'era nessuna volontà offensiva in questo accostamento.

Per il resto, non è una mia fissazione il "peer-review". È stata fin dall'inizio una fissazione dell'ufficialismo, in generale, usare la "scienza" e il mondo accademico per confutare le tesi di chi metteva in discussione la versione ufficiale dell'11 settembre. Lo avete fatto per anni, dai. Devo copia&incollarti tutte le volte in cui Attivissimo ha usato questa tecnica sul suo sito, nei talk-show, nelle interviste? La scienza ha parlato, i complottisti sono dei fuffari. Questo è da sempre il suo marchio di fabbrica. Per questo motivo, scusami, ma oggi mi suona un po' strano che si voglia fare la pulci alla Bentham e accusare i complottisti di avere una fissazione per il peer-review. Mi sembra francamente che siate alla frutta e stiate rovesciando la frittata, mettendo in discussione lo stesso approccio che avete oggettivamente usato a piene mani per anni. Mi viene il sospetto, insomma, che lo facciate perché non avete, di fatto, né prove a sostegno della versione ufficiale, né paper veramente scientifici con cui confutare quelle tesi.

In realtà, chi ha veramente cercato di approfondire la materia in questi anni, sa benissimo che il mondo scientifico è stato ed è tuttora molto diviso sull'argomento. Guardati (se non altro per curiosità) 9/11 in the Academic Community. È un film piuttosto recente in cui si raccolgono diversi pareri di accademici che, pur senza sollevare vere e proprie controteorie, semplicemente si limitano a mettere in luce le macroscopiche lacune lasciate dalla Commissione. E in cui si analizza anche un certo approccio della cultura ufficiale verso chi solleva i dubbi, quelli che loro chiamano i thought stoppers, ad esempio etichettare gli scettici come complottisti, paranoici ecc. per tenerli lontani dalla materia e farli apparire come pericolosi all'esterno. Tecnica di cui, perdonami, ma anche tu dimostri sempre di fare largo uso.

Insomma, anche a noi piace fare le pulci, ogni tanto. Non ti arrabbiare se qualcuno ti/vi ripaga oggi con la stessa moneta.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Steru
Inviato: 17/4/2014 21:46  Aggiornato: 17/4/2014 21:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Per il resto, non è una mia fissazione il "peer-review". È stata fin dall'inizio una fissazione dell'ufficialismo, in generale

Mah, che dire? Ripeto che PER QUANTO MI RIGUARDA io mi tengo ben lontano da discussioni sulle "verità assolute" del peer review (e lo faccio da tempi non sospetti e su argomenti che con l'11/9 non hanno nulla a che fare)
Non ricordo che Attivissimo abbia fatto così largo uso di documenti referati (anche perché sinceramente non so neppure quali potrebbero essere...) mentre so per certo che il concetto di sbandieramento del referaggio proviene quasi sempre proprio dai complottisti, ogni qual volta si voglia stroncare sul nascere ogni obiezione sulla termite: "lo dice un articolo referato, quindi ha ragione" (o una cosa simile)

E' per questo che dico che è una vostra fissa (ed un facile appiglio)

Citazione:
Insomma, anche a noi piace fare le pulci, ogni tanto. Non ti arrabbiare se qualcuno ti/vi ripaga oggi con la stessa moneta

Qui non si tratta di fare le pulci, ma di EVITARE di farle.
Si prende l'autorita del referaggio e la si utilizza mo' di scudo contro tutte le obiezioni.
E' una scappatoia, un argomento di comodo, non è "fare le pulci".

Slobbysta
Inviato: 18/4/2014 13:22  Aggiornato: 18/4/2014 13:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Conferenza a sorpresa
Autore: earlturner  Inviato: 17/4/2014 19:46:59 ...porcodio e porcamadonna

Gentile, Mazzucco...io non credo in nessuna religione...ma QUI L'INSULTO È STATO SUPERATO senza neppure un'attenuante...LA PREGO, di sbattere fuori earlturner, altrimenti mi informerò, se permettere liberamente di far bestemmiare sul suo sito, sia una forma di complicità "punibile"...Se Lei Mazzucco non è un ipocrita non ha più attenuanti...a meno che Lei non ami i LUMACONI COL SALE IN ZUCCA..che vengono a far due gocce di urina..sul suo lavoro...ha fatto addirittura due articoletti..e I Suoi lettori hanno partecipato con passione...MANTENGA LE PROMESSE...senza far diventar la sua creatura il Luogodibestemmia...

Cordiali Saluti Slobbysta...Lei MAZZUCCO mi voleva sbattere fuori per aver detto: (..in veci...o ho sbagliato la consonante?) Lei ha un obbligo morale se non PER ME, per tutti i suoi LETTORI...


QUI UN AVVOCATO CHE SPIEGA!!!


Chi bestemmia pubblicamente sui social network rischia di dover pagare una sanzione pecuniaria mentre non commette nessun reato se offende e diffama inviando una email a una sola persona. Invece il titolare di un portale web è responsabile per i commenti diffamatori pubblicati

di Eugenio Gargiulo

Chi bestemmia pubblicamente su Twitter o su Facebook rischia di dover pagare una sanzione fino a 309 euro!
Scrivere una “bestemmia su Facebook o su qualunque altro social network è un illecito punito dalla legge con la multa da 51 a 309 euro.
Il divieto deriva da una vecchia norma del codice penale (art. 724 cod. pen.) che puniva quale reato la bestemmia in pubblico. Dal 1999 la norma è stata “depenalizzata”. Per cui, oggi, bestemmiare in pubblico non è reato ma semplice”illecito amministrativo”, sanzionato con una multa, al pari di un eccesso di velocità.
Il divieto ha origini datate. La norma era ormai in disuso quando, negli ultimi anni, ha ripreso ad essere attuale. Infatti, alcuni siti internet di ispirazione cattolica hanno denunciato la comparsa di gruppi su Facebook che incitano alla bestemmia e riuniscono chiunque voglia “liberamente” offendere il sentimento religioso altrui.
La legge punisce la bestemmia pronunciata in pubblico; quindi vi rientrano certamente le espressioni blasfeme postate in gruppi e pagine pubbliche dei social network.Inoltre, la norma, per ragioni storiche, fa riferimento soltanto alla religione cattolica. Quindi è punita soltanto la bestemmia contro questa religione, nonostante la Corte costituzionale abbia indicato l’opportunità di estendere la tutela a tutte le religioni (Corte cost. sent. 28 luglio 1988 n. 925). Per esempio, un’imprecazione contro Confucio non implica una sanzione!
Il fatto che la bestemmia sia vietata dalla legge comporta, infine, che chiunque “inciti” pubblicamente alla bestemmia – ad esempio aprendo o gestendo pagine o gruppi pubblici con questa finalità – può essere accusato del reato di “istigazione a disobbedire alle leggi” (art. 415 cod. Pen), punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni.
In sintesi, “bestemmiare” sui social network contro la religione cattolica è punito con una sanzione amministrativa da 51 a 309 euro. Aprire o gestire una pagina o un gruppo che inciti alla bestemmia può invece costare una condanna da sei mesi a cinque anni di reclusione!
Foggia, 13 novembre 2013 Avv. Eugenio Gargiulo

Non commette il reato di diffamazione chi “invia” un’offesa ad una casella email!
Inviare ad un solo destinatario un’email che offende un terzo non è diffamazione, anche se questa viene conosciuta dalla persona offesa.
Pertanto, non è reato inviare ad una casella email un messaggio con contenuti offensivi nei confronti di un terzo, anche se successivamente l’offeso viene a conoscenza del messaggio.
Lo ha affermato la Corte di Cassazione in una recente sentenza ( così Cass. sent. n. 8011/2013). La vicenda vede interessata una persona che aveva ricevuto, sulla propria email, un messaggio con contenuti offensivi e denigratori nei confronti di un personaggio politico locale; ne aveva quindi informare l’interessato il quale, a sua volta, aveva sporto querela per diffamazione nei confronti del mittente dell’email.
La Corte ha concluso per l’assoluzione del mittente poiché si commette il reato di diffamazione (art. 595 cod. pen.) solo qualora le offese vengano comunicate a più persone e tra queste non va considerata anche la persona cui si riferiscono i contenuti offensivi.
Nel caso in esame il messaggio offensivo era stato inviato ad una sola casella email, utilizzata quindi da una singola persona (a prescindere dal fatto che poi, quest’ultima, lo aveva comunicato all’interessato). L’offesa è quindi giunta a conoscenza di una sola persona e pertanto non costituisce diffamazione.
Inviare un’email con contenuti offensivi nei confronti di un terzo non è reato se il destinatario è uno soltanto. Se invece il messaggio è rivolto a più di un destinatario esso costituirebbe reato di diffamazione.
Nel caso in cui le offese vengano inviate direttamente alla persona che ne è oggetto, il mittente dovrebbe invece rispondere del reato, meno grave, di ingiuria ( art. 594 cod. pen)..
In sintesi, parlare male di una persona con un’altra persona soltanto (a quattr’occhi o con un’email) non costituisce reato di diffamazione. Al contrario se il messaggio è inviato a più persone (per esempio, su una bacheca di Facebook o su un newsgroup) il reato sussiste.
Se invece è presente la persona offesa viene commesso il reato di ingiuria.
Foggia, 4 novembre 2013 Avv. Eugenio Gargiulo

Il titolare del “portale web” è responsabile per eventuali commenti diffamatori pubblicati tramite Internet!
La Corte dei diritti dell’uomo ha deciso che i siti internet sono condannabili per i post anonimi e offensivi a causa del mancato esercizio dei poteri di controllo.
Se avete commentato una notizia su un blog, un giornale online o su un altro sito internet, ma le vostre parole non appaiono sulla pagina, probabilmente ciò che vi è capitato sarà invece lo scenario globale di Internet 3.0, per via di una preoccupante sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’uomo appena pubblicata ieri .
Una sentenza che mira a ridurre enormemente il potere di interazione del lettore sui contenuti pubblicati sul web. Sostiene, infatti, la Corte: per i post anonimi diffamatori è sempre responsabile il proprietario del sito ove tali commenti vengono pubblicati, a condizione, però, che le dimensioni dello stesso sito consentano l’esercizio del controllo preventivo da parte del titolare.
La Corte di Strasburgo ritiene che sia giusto addossare sul titolare del portale d’informazione la responsabilità (e quindi una sanzione amministrativa) per non essere intervenuto a prevenire, moderare o cancellare i commenti anonimi offensivi, diffamatori o minacciosi che vi appaiono.
Il caso: un portale di informazione aveva pubblicato un articolo sulle scelte controverse operate da una compagnia di navigazione. I lettori reagirono postando commenti estremamente offensivi, diffamatori e minacciosi nei confronti della compagnia di navigazione e del suo proprietario. Quest’ultimo fece causa al portale che fu condannato a pagare 320 euro per danni morali.
La Corte dei diritti dell’Uomo sembra consapevole che imporre una responsabilità sui commenti diffamatori postati dai lettori si sostanzia, in definitiva, in una notevole restrizione della libertà d’espressione. Tuttavia – precisano i giudici – questa limitazione è comunque giustificata e proporzionata per tutelare i diritti di terzi che, altrimenti, sarebbero enormemente compressi.
Strasburgo però definisce dei paletti entro i quali può solo scattare tale responsabilità. Il portale deve avere strumenti per esercitare il controllo preventivo sui commenti, in modo da impedirli o cancellarli per tempo. In altre parole, la natura e la dimensione del sito possono fare la differenza.
Piattaforme come Facebook e YouTube, per esempio, per via dell’enorme mole di dati postati, non potrebbero subire lo stesso trattamento. Mentre invece – è lecito così interpretare il pensiero della Corte – il piccolo sito internet, che può attivare un filtro di ogni contenuto, resta responsabile.
Al soggetto leso dai commenti diffamatori, dunque, non tocca fare causa a chi ha scritto i post. In casi come questo, per motivi puramente tecnici – si legge nella sentenza – appare sproporzionato imporre alla parte lesa l’onere dell’identificazione degli autori dei commenti.
È facile immaginare quale sarà lo scenario che, da oggi stesso, si profilerà sul web. Qualsiasi commento postato dai lettori su un giornale online, su un blog o qualsiasi altro sito sarà controllato, con particolare scrupolo e zelo, dal titolare; cosicché, nel dubbio, quest’ultimo sarà anche portato a moderarlo e, più facilmente, cancellarlo del tutto. Insomma, la sventolata libertà di Internet dovrà fare i conti con la paura dei gestori di siti di doverne rispondere sul piano sanzionatorio. E chiunque, in una simile condizione di incertezza, indosserà facilmente i panni del censore!
Foggia, 14 ottobre 2013 Avv. Eugenio Gargiulo
Aggiornato al 25 novembre 2013
Tag: bestemmia, diffamazione, email, facebook, internet, offesa, portale web, religione, religione cattolica, social media, social network, twitter, web

MaxFico
Inviato: 19/4/2014 16:47  Aggiornato: 19/4/2014 16:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2004
Da: Cupramontana
Inviati: 57
 Re: Conferenza a sorpresa
"Grazie dell'esempio, che mostra molto bene come funziona la disinformazione complottista."
Disinformazione complottista??? bella questa. Siccome "l'informazione" quando posso me la autoproduco, a parte l'articolo in questione, che le scie chimiche siano una triste realtà l'ho scoperto da diversi anni a questa parte, basandomi su di un minimo di osservazione critica di ciò che mi accade intorno, merce rara al giorno d'oggi. Buon proseguimento e salutami i disinformatori non complottisti ( Angela... ti ricorda nulla? )

il tragitto è sempre più interessante della meta
Steru
Inviato: 22/4/2014 16:58  Aggiornato: 22/4/2014 16:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
@MaxFico: Citazione:
Disinformazione complottista??

Si, disinformazione.
Il titolo dell'articolo che avevi linkato (http://www.ilmeteo.it/portale/scie-chimiche-ora-ufficiale#.U0hJwZl2mG4.facebook) dice "SCIE CHIMICHE: ora è ufficiale".
Ma di fatto in quell'articolo (e nel video allegato) non vi è nulla di "ufficiale", in merito alle scie chimiche.
Ma questo molti non lo capiscono, si fermano al titolo, colgono solo la parte "sensazionale" della notizia e non fanno alcuni sforzo critico per capire di che si parla davvero.
Questo è il vero succo della disinformazione: prendere notizie che hanno una qualche base reale (o comunque un appiglio) per poi presentarle alla gente con un significato totalmente diverso. E tu ci sei cascato.

Citazione:
Siccome "l'informazione" quando posso me la autoproduco, a parte l'articolo in questione, che le scie chimiche siano una triste realtà l'ho scoperto da diversi anni a questa parte, basandomi su di un minimo di osservazione critica di ciò che mi accade intorno

Immagini che tu sia uno di quelli che guarda il cielo, vede le scie, e pensa "sono chimiche!"
Certo, un modo perfetto per prodursi da soli l'informazione... (allo stesso modo, millenni orsono, la gente guardando il cielo immaginava carri che trasportavano il sole, divinità erranti per la volta celeste ecc.ecc. Non era ovviamente la verità, ma chissene, giusto? )

MaxFico
Inviato: 22/4/2014 21:16  Aggiornato: 23/4/2014 6:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2004
Da: Cupramontana
Inviati: 57
 Re: Conferenza a sorpresa
Steru
"Immagini che tu sia uno di quelli che guarda il cielo, vede le scie, e pensa "sono chimiche!"
Certo, un modo perfetto per prodursi da soli l'informazione... (allo stesso modo, millenni orsono, la gente guardando il cielo immaginava carri che trasportavano il sole, divinità erranti per la volta celeste ecc.ecc. Non era ovviamente la verità, ma chissene, giusto? )"

In poche righe hai scritto un concentrato di banalità degne del peggior piero angela. Generalmente do molto più credito a persone come il generale Fabio Mini che a professorini da bar della tua levatura che non mi fanno ne caldo ne freddo, semplicemente preferisco ignorarli e lasciarli vagare nel loro nulla interiore.
Passo e chiudo

il tragitto è sempre più interessante della meta
Steru
Inviato: 23/4/2014 15:53  Aggiornato: 23/4/2014 15:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
MaxFico: Citazione:
In poche righe hai scritto un concentrato di banalità degne del peggior piero angela

Credo di avere visto molte più banalità in quelli che rimbalzano ai 4 angoli della rete video e articoli come quelli da te postati, senza capire cose leggono e cosa sentono.
Il colmo poi lo si raggiunge quando questi "documenti" vengono sbandierati come "prove ufficiali"

Citazione:
Generalmente do molto più credito a persone come il generale Fabio Mini

Ed anche qui dimostri la tua ingenuità.
Mini, a detta sua, ha conosciuto il fenomeno dalla rete. Nessuna esperienza diretta, nessuna informazione derivante dalla sua esperienza militare.
Praticamente Mini non fa altro che riportare il concentrato di fuffa e mistificazioni presentato nel peggiore TankerEnemy.
Ma visto che è un ex membro dell'esercito, in questo caso fai valere il principio di autorità, ed anche qui ti bevi tutto, senza il minimo senso critico.

In ogni modo: riconosci che quello che tu hai sventolato qui come prova di "ufficialità" è solo pura disinformazione giornalistica? Ci arrivi almeno a questo?

toussaint
Inviato: 23/4/2014 16:20  Aggiornato: 23/4/2014 16:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Conferenza a sorpresa
Steru, devi essere uno sbarbatello.
Per forza, perchè se solo avessi qualche anno in più, avresti dedotto l'esistenza delle scie chimiche proprio garzie all'osservazione del cielo.
Oggi e 30-40 anni fa.
Ma sì, devi essere proprio uno sbarbatello...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Steru
Inviato: 23/4/2014 17:58  Aggiornato: 23/4/2014 17:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
Toussaint, faccio a te la stessa domanda: riconosci che l'articolo ed il video linkati da MaxFico portano DI FATTO un significato totalmente distorto e fuorviante rispetto al titolo?

Sei in grado di AMMETTERE che in quel video da parte di Holdren non esiste alcunissima conferma ufficiale, come invece MaxFico (e tanti altri in rete) sono stati portati erroneamente (e colpevolmente) a pensare?

Rispondi a questo, poi se vuoi possiamo discutere di quello che credi di vedere in cielo. (dove sono certo che mi sorprenderai descrivendomi in dettaglio i metodi per riconoscere le fantomatiche "scie chimiche", distinguendole dalle contrails)

toussaint
Inviato: 23/4/2014 18:44  Aggiornato: 23/4/2014 18:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Conferenza a sorpresa
Steru, non ho certezze su cosa siano le scie chimiche, ma che non siano normali scie di condensa è fuori di dubbio.
E ti ho spiegato anche il perchè, ma fai finta di non capire...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Steru
Inviato: 24/4/2014 10:11  Aggiornato: 24/4/2014 10:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
Toussaint, ti avevo chiesto:

"riconosci che l'articolo ed il video linkati da MaxFico portano DI FATTO un significato totalmente distorto e fuorviante rispetto al titolo?

Sei in grado di AMMETTERE che in quel video da parte di Holdren non esiste alcunissima conferma ufficiale, come invece MaxFico (e tanti altri in rete) sono stati portati erroneamente (e colpevolmente) a pensare?"


La tua risposta qual è?


Riguardo poi ai tuoi dubbi ed alle tue certezze riguardo alla natura delle scie che vedi in cielo, ripeto che mi piacerebbe discutere con te su quali sarebbero i tuoi parametri di giudizio...Ma prima rispondi alla domanda sopra.
Perché io sono fermamente convinto che chiunque sia predisposto a credere alle scie, è altrettanto predisposto a credere a notizie di quel genere (quelle del link di MaxFico) senza porsi domande, senza fare controlli e senza verificare le fonti.
Sono fermamente convinto che sia QUESTO il problema (quello dell'approccio, in generale, all'informazione) e quindi vorrei capire se tu sei in grado di VEDERE e CAPIRE la disinformazione, o se invece vuoi solo ignorare quello che ti è stato chiesto, e tirare dritto con le tue (sacrosante, per carità!) convinzioni.

Al2012
Inviato: 24/4/2014 11:41  Aggiornato: 24/4/2014 11:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Conferenza a sorpresa
Simone Angioni (C.I.C.A.P. Lombardia) e le scie circolari
http://www.youtube.com/watch?v=WzypQJgsmTg


“Capire … significa trasformare quello che è"
toussaint
Inviato: 24/4/2014 11:52  Aggiornato: 24/4/2014 11:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Conferenza a sorpresa
Steru, l'ha detto il consigliere scientifico di Obama che l'irrorazione chimica dei cieli è una pratica utilizzata da tempo.
Più ufficiale di così...
Quando dico "non so con certezza cosa siano le scie chimiche" voglio dire in realtà "non so bene perchè lo facciano", ma che siano scie chimiche, ripeto, non v'è dubbio alcuno.
"Loro" dicono che è per governare i cambiamenti climatici, per me al meglio è per fare guerre meteorologiche al peggio per altri scopi più maligni.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Steru
Inviato: 24/4/2014 15:26  Aggiornato: 24/4/2014 15:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
@Toussaint: Citazione:
Steru, l'ha detto il consigliere scientifico di Obama che l'irrorazione chimica dei cieli è una pratica utilizzata da tempo.
Più ufficiale di così...

MA DDE CHE???
Oh, ma allora non capisci? Quello che dice il titolo dell'articolo linkato da MaxFico è FALSO.
Quello che c'è dentro a quel video, dove si dice che quel consigliere a cui fai riferimento tu (cioè Holdren) avrebbe AMMESSO l'utilizzo di scie chimiche, è FALSO!
Le vere dichiarazioni di Holdren sono QUESTE:
https://www.youtube.com/watch?v=DXZhyf57Xyc

E lì non si parla ASSOLUTISSIMAMENTE di scie chimiche, ma si parla di geoingegneria. Io so che nell'ignoranza diffusa tra gli sciachimisti, anche solo scoprire che esiste la parola stessa "geoingegneria", è già di fatto (per loro) prova di chissà che...ma le cose stanno in maniera molto diversa.
Holdren fa un discorso molto semplice: le geoingegneria è una delle ipotesi che il mondo dovrà o potrà prendere in considerazione per fare fronte ai cambiamenti climatici. La geoingegneria è una SCIENZA, per ora per lo più ipotetica, con poche sperimentazioni a carico, che cerca di studiare, predirre e sviluppare sistemi di intervento umano per la modificazione del clima.
Da qui a parlare di UFFICILAIZZAZIONE dell'uso delle scie chimiche, ce ne passa!
E' come se qualcuno della NASA ti parlasse di Terraforming, e tu andassi a dire in giro che la NASA ha "ufficializzato" che stiamo creando una nuova atmosfera su Marte...non so se rendo l'idea.

Ripeto: Holdren non ha MAI ufficializzato un bel nulla sulle scie chimiche. Asolta molto bene le sue parole. Una volta CAPITE queste parole, rileggiti l'articolo e riguarda il video di MaxFico, e poi dimmi se quella era o non era DISINFORMAZIONE.
(Ma non serve che lo dica tu, il fatto stesso che continui a persistere nel ritenere che Holdren abbia fatto affermazioni che NON HA FATTO, indica chiaramente che la disinformazione è stata più che efficace nel convincervi di ufficilaizzazioni INESISTENTI)

Santo cielo, ma siete davvero così ingenui da cadere in sti giochetti? (Poi capisco perchè vi sorbite i video di Mazzucco senza fiatare...)

Citazione:
Quando dico "non so con certezza cosa siano le scie chimiche" voglio dire in realtà "non so bene perchè lo facciano", ma che siano scie chimiche, ripeto, non v'è dubbio alcuno

Questo l'ho capito, ma siccome conosco molto bene questo vostro punto di vista, so altrettanto bene che il modo che avete voi (inteso come sciachimisti) di battezzare come "chimica" una scia piuttosto che un'altra, è totalmente privo di senso e campato in aria.
Facciamo un semplice esempio: la persistenza.
Secondo voi è indice di chimicità, mentre invece è un fenomeno NOTO, PREVISTO, STUDIATO ed ILLUSTRATO in letteratura scientifica. E non ha nulla a che vedere con la presunta "chimicità" della scia
Ecc.ecc. Ci sarebbero tanti altri esempi di presunte fenomenologie che attribuite ERRONEAMENTE alle chemtrails, che invece fanno parte del novero NORMALE delle manifestazioni delle contrails...ma se uno ha il prosciutto sugli occhi e vuole vedere il complotto dappertutto, è inutile discutere

Le scie chimiche sono UNA CAZZATA PAZZESCA.

Steru
Inviato: 24/4/2014 15:48  Aggiornato: 24/4/2014 15:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
Al2012: Citazione:
Simone Angioni (C.I.C.A.P. Lombardia) e le scie circolari
http://www.youtube.com/watch?v=WzypQJgsmTg

Grazie Al2012, questo è un altro modo per mostrare come la DISINFORMAZIONE sciachimista manipola le affermazioni.
Si vuole fare credere che Angioni sia all'oscuro dei fenomeni mostrati nel filmato, mentre invece lui si riferisce a dei comportamenti degli aerei (avanti ed indietro) che sarebbero si più strani o particolari (come a volere mappare, scandagliare ampie porzioni di cielo, con rotte parallele successive)
In realtà questa cosa che molti dicono di vedere, nessuno l'ha mai documentata.
Quello che invece è documentato, e che è NOTO e STRA-NOTO (e che qualsiasi persona un minimo informata su questo argomento ti direbbe) è che esistono percorsi circolari che talvolta gli aerei devono compiere, quando messi in attesa per l'atterraggio in un aeroporto.
Si chiamano "Holding pattern", e basta cercare in rete per rendersi conto di cosa si tratta, e di quale tipo di scia ne derivi.
Poi ci sono tanti filmati e foto che ritraggono niente di meno che scie lasciate da aerei in esercitazioni militari, o addirittura durante gli air-show (c'era un filmato famoso, girato se non ricordo male su Roma, che i fratelli scemi di San Remo spacciavano per prova delle chemtrails. Venne fuori che erano le prove delle Frecce Tricolori per la parata del 2 giugno...)

Vedi qui: http://simoneangioni.blogspot.it/2009/11/le-misteriose-scie-u.html

toussaint
Inviato: 24/4/2014 18:04  Aggiornato: 24/4/2014 18:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Secondo voi è indice di chimicità, mentre invece è un fenomeno NOTO, PREVISTO, STUDIATO ed ILLUSTRATO in letteratura scientifica.


PREVISTO 'STO CAZZO!
30-40 anni fa le scie di condensa non persistevano.
che per caso in 40 anni è cambiata la fisica?



edit: di quello che dicono i tuoi scienziati del cazzo a me non frega nulla.
mi basta 'sto par d'occhi di cui mi ha dotato madre natura.
chiamasi "osservazione scientifica"...



edit2: tra l'altro, 'sti scienziati sò pure sfortunati, perchè le scie degli aerei sono una delle cose che più attira gli occhi di un bambino e se c'era una cosa che mi faceva incazzare era proprio il fatto che sparivano dal cielo troppo velocemente.
ora, invece, puoi andarti a fare tranquillamente una partita a calcetto e le ritrovi lì, ferme, come Prodi al semaforo di guzzantiana memoria...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Merio
Inviato: 24/4/2014 18:22  Aggiornato: 24/4/2014 18:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/4/2011
Da:
Inviati: 3677
 Re: Conferenza a sorpresa
Resta il fatto che Holdren non ha ammesso proprio nulla e figurati se ammetteranno mai qualcosa del tipo:

Citazione:
Sì avete ragione, vi stiamo spruzzando con schifo chimico da un botto di tempo tramite avio carburanti moddati...


é come se Cheney facesse una conferenza domani in diretta e dicesse :

Citazione:
Ho avuto un ruolo, assieme ad altri membri del governo Bush nell'attentato del 11/9...


Cazzo non lo ammetterebbero sotto tortura figurati in tv...

La libertà di parola senza la libertà di diffusione è come un pesce rosso in una vasca sferica...
Ezra Pound
Steru
Inviato: 24/4/2014 18:30  Aggiornato: 24/4/2014 18:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
Toussaint: Citazione:
PREVISTO 'STO CAZZO!
30-40 anni fa le scie di condensa non persistevano

E questo lo dici tu perché te lo sei inventato in questo momento, o perché i guru della disinformazione ti hanno portato a crederlo?
In realtà, per quanto sia assolutamente vero che oggi ci sono molte più scie di 40 anni fa (e quindi di conseguenza ce ne sono anche di più di persistenti) questo fenomeno era già stato osservato in passato (era citato addirittura nel libri del 1957):
https://www.youtube.com/watch?v=X72uACIN_00

Citazione:
che per caso in 40 anni è cambiata la fisica?

No, ma è cambiata la gente. Oggi ci sono molti più creduloni che credono di sapere tutto perché leggono i blog complottisti, e pensano di riuscire a svelare un immenso e diabolico inganno mondiale solo con la forza dell'osservazione del cielo. Una volta la gente probabilmente non avrebbe avuto questi deliri di onniscienza.

Citazione:
di quello che dicono i tuoi scienziati del cazzo a me non frega nulla.

Mi pare logico. E' ovvio che a te degli "scienziati del cazzo" non te ne freghi nulla, perché la scienza ti contraddice. Quindi è molto meglio fidarsi solo della propria ignoranza, e pretendere di avere in mano le chiavi del mondo, giusto?
Il lato negativo di questa tua posizione è che poi però non hai argomenti: hai solo i tuoi occhi che vedono cose di cui non capisci nulla (scie che PER TE sono chimiche, ma non puoi dimostrarlo ) e non puoi utilizzare alcuna altra argomentazione.
Insomma, sei praticamente nella stessa posizione di chi crede in Babbo Natale, nelle fate o negli unicorni.

Citazione:
se c'era una cosa che mi faceva incazzare era proprio il fatto che sparivano dal cielo troppo velocemente

Anche questa è una tua visione del tutto soggettiva. Potrei dire il contrario, ma mi crederesti?
Allora basterebbe sfogliare dei libri (come quelli del filmato sopra) e vedere che la persistenza era già un FATTO osservato.
E si potrebbe andare avanti, cercando foto d'archivio (cosa che molti hanno già fatto) e vedere che le scie persistenti sono state trovate in decine, centinaia di esempi.
Ecc.ecc.
Insomma: invece che parlare di come tu SOGGETTIVAMENTE vedi le cose, potresti provare a fare uno sforzo e trovare un punto di vista OGGETTIVO del problema. In pratica dovresti trovare prove SCIENTIFICHE.
Ma tu parti con il presupposto che gli "scienziati del cazzo" ti mentono, e questo ti da una appiglio per ignorarli completamente e per tirare dritto solo con la tua visione soggettiva delle cose.
Complimenti (e salutami gli unicorni)

Slobbysta
Inviato: 25/4/2014 11:15  Aggiornato: 25/4/2014 11:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Conferenza a sorpresa
Senti...steru..io ti ho offerto un centone se mi porti una pellicola con 4 strisce di condensa prima del 1990..sono abbastanza vecchio per sbugiardarti su tutti i fronti..e arrabbiato per quello che ci stanno facendo! Tu sei solo un povero diavolo, bombardato come tutti, dall'alto, bisogna aver pietà, di pedine zoppe...anche il boia è un'assasino mancato, e anche per lui bisogna aver commiserazione...tu trovi del protagonismo in questo contesto...ma è una facciata, ormai stanca, opaca...nel profondo..vieni ammalato pure tu...vedrai all'apparire di un degrado fisico, una svolta impensata...LA RAGIONEVOLEZZA!

Col centone in mano Slobbysta

LoneWolf58
Inviato: 25/4/2014 12:00  Aggiornato: 25/4/2014 12:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Conferenza a sorpresa
Io mi accontento di una pizza...
Caccia al record ... al 21" e sono 4...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Steru
Inviato: 25/4/2014 12:59  Aggiornato: 25/4/2014 13:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
Slobbysta Citazione:
Senti...steru..io ti ho offerto un centone se mi porti una pellicola con 4 strisce di condensa prima del 1990

All'inizio di questo video: https://www.youtube.com/watch?v=yX5FcrkEcsc
Dal minuto 0:29 https://www.youtube.com/watch?v=PBd09mbOEec
Al minuto 1:28 e 2:29 https://www.youtube.com/watch?v=kQ_yoNPvY-4
Al minuto 1:29 https://www.youtube.com/watch?v=5wUiVLTxw2g
Al minuto 0:17 https://www.youtube.com/watch?v=JuDN4WNwmJ4
Al minuto 4:39 https://www.youtube.com/watch?v=MnMENC0XdV0
al minuto 2:02 https://www.youtube.com/watch?v=ns_dhzFIw7k
Ecc.ecc.ecc.
Basta cercare che ne trovi a bizzeffe.

Con il centone puoi fare un bonifico a questo IBAN:
IT 39 B 01030 63121 000061123755
Grazie

ahmbar
Inviato: 25/4/2014 14:46  Aggiornato: 25/4/2014 14:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Conferenza a sorpresa
Senti...steru..io ti ho offerto un centone se mi porti una pellicola con 4 strisce di condensa prima del 1990

Credo che la domanda fosse riferita per un esempio simile a questi spettacoli, non alle singole (e non documentate come "persistenti" ) scie che hai postato tu, che esistono sin dalla nascita dell'aviazione









E si potrebbe andare avanti, cercando foto d'archivio (cosa che molti hanno già fatto) e vedere che le scie persistenti sono state trovate in decine, centinaia di esempi.

Personalmente ho provato a sfogliare album di foto e video miei e dei miei genitori, in montagna, al mare, in campagna, al nord ed al sud dell'Europa e dell'Italia, ma non ne ho mai visto un esempio come quelli quasi quotidiani a cui abbiamo assistito qui in Italia e nel mondo dal 2000 ad oggi

Se nel tuo archivio hai invece alcuni di questi esempi, hai perfettamente ragione di pensare che sia una sciocchezza
I miei ricordi, supportati dalle prove fotografiche, dicono il contrario

E gli stessi manuali di metereologia, sia quello di Appleman del 1957 da te citato, ma anche altri, tipo il "Manuale di metereologia", di Giuffrida e Sansosti parlano delle "contrails persistenti", e' vero
Cio' che a me pare strano e' che nei vecchi manuali, tipo questi due sopracitati, le contarils persistenti vengono definite un fenomeno assai raro, che necessita di imprescindibili parametri atmosferici, mentre nei nuovi manulali di metereologia, tipo The book of the clouds (2003), e' scomparso il termine "raro", anche senza "assai"

Puo' essere che mi sbagli, ma mi sembra che abbiano riscritto i manuali prendendo atto della frequenza del fenomeno (come fai a definire "raro" un evento quasi quotidiano?), malgrado questo contraddica apertamente i precedenti risultati scientifici che avevano portato a quelle conclusioni

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Steru
Inviato: 25/4/2014 16:41  Aggiornato: 25/4/2014 16:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
ahmbarCitazione:
Credo che la domanda fosse riferita per un esempio simile a questi spettacoli, non alle singole (e non documentate come "persistenti" ) scie che hai postato tu

Eh no, il centone lo deve sganciare comunque! (Non andrebbe a me ma in beneficienza, se segue le istruzioni )

Citazione:
Personalmente ho provato a sfogliare album di foto e video miei e dei miei genitori, in montagna, al mare, in campagna, al nord ed al sud dell'Europa e dell'Italia, ma non ne ho mai visto un esempio come quelli quasi quotidiani a cui abbiamo assistito qui in Italia e nel mondo dal 2000 ad oggi

Sul fatto che gli esempi siano "quasi quotidiani" ho i miei dubbi.
Ci sto dietro a quello che vedo in cielo, e di solito capita che se si vedono 2 giorni si scie, ecco che nella rete impazzano le foto. Se però ci sono 10 giorni di calma piatta, nessuno dice niente, e si aspetta solo l'occasione per un altra giornata favorevole, per poi tornare a dire "ecco, si vedono tutti i giorni"
Tempo fa mi confrontai con un tale che sosteneva di avere fotografato i suoi cielo TUTTI i giorni, per un anno, e di avere prova della quotidianeità delle scie. alla fine vennero fuori non più di 50 foto (su 365 giorni) di cui almeno 1/3 erano di normalissime nubi (cirri o cirrostrati, senza neppure scie nel mezzo)

Comunque, a parte questo: sul fatto che le scie oggi siano molto più numerose di decenni fa, sono assolutamente d'accordo. Non tanto perché mi fido della mia memoria, ma perché sono osservazioni scientifiche che l'hanno documentato (e discusso ed analizzato) in letteratura.
Quindi non si può fare un paragone diretto: le condizioni attuali (per traffico e per tipo di aeromobili, ma anche per quote di volo) sono DIVERSE da quelle del passato. Pensa: anche il clima è cambiato (il famoso riscaldamento globale) quindi come si possono mettere sullo stesso piano i giorni nostri e chessò, gli anni '70?

L'osservazione sull'inquinamento attuale dei nostri cieli è quindi perfettamente lecita, io la condivido.
Non condivido invece il fatto che le scie prima non esistessero (questo ormai lo credono solo gli sciachimisti più sprovveduti ed ingenui) così come non condivido il fatto che una volta che scie non fossero persistenti.
(Ovviamente non condivido neppure che le scie attuali siano "chimiche", ma questo lo si era già capito, no?)

Citazione:
nei nuovi manulali di metereologia, tipo The book of the clouds (2003), e' scomparso il termine "raro", anche senza "assai"

Che le scie siano aumentate a dismisura, ripeto, è un fatto. Questo non è in discussione, nessun "debunker" ti dirà mai il contrario.
Proprio per questo è assurdo tentare di dimostrare che le scie siano "chimiche" perché una volta ce n'erano di meno...ce n'erano di meno perché volavano meno aerei e perché gli aerei erano diversi (e forse -ma dico forse - perché le condizioni favorevoli erano più rare*)

[*] Su quest'ultima cosa vorrei verificare, la prendo con il beneficio del dubbio. In una discussione su forum anglofono c'era chi sosteneva che il riscaldamento globale abbia portato - paradossalmente - a condizioni di temperatura e pressione favorevoli alle contrails. C'erano dati a corredo, ma non ho idea di come rintracciare la discussione. Se la trovo, vedo cosa posso recuperare.

Slobbysta
Inviato: 25/4/2014 18:59  Aggiornato: 25/4/2014 19:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: Conferenza a sorpresa
...non abbastanza furbo per indurmi a sganciare ... HO PARLATO DI PELLICOLA, COMPRENDI? Non digitale ne digitalizzato...PELLICOLA, 35mm Ilford, kodak, Agfa, ...i 2 centoni te li do davvero, ma DEVO aver almeno 4 strisce e non in una manifestazione aerea...è chiaro? O non ancora!


AHMBAR...Grazie per il Sostegno...l'immagine che utilizza steru è cosí inquietante, che spero non sia il suo viso reale...brrr..

ahmbar
Inviato: 25/4/2014 19:18  Aggiornato: 25/4/2014 19:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Conferenza a sorpresa
ahmbarCitazione:

Credo che la domanda fosse riferita per un esempio simile a questi spettacoli, non alle singole (e non documentate come "persistenti" ) scie che hai postato tu

Personalmente ho provato a sfogliare album di foto e video miei e dei miei genitori, in montagna, al mare, in campagna, al nord ed al sud dell'Europa e dell'Italia, ma non ne ho mai visto un esempio come quelli quasi quotidiani a cui abbiamo assistito qui in Italia e nel mondo dal 2000 ad oggi





Se chiedo se sei in grado di documentare esempi simili a questo, non puoi trincerarti dietro il "quasi quotidiani" per confutarlo (oltretutto portando come esempio "un tale che sosteneva di avere fotografato i suoi cielo TUTTI i giorni, per un anno") oppure
Non condivido invece il fatto che le scie prima non esistessero (questo ormai lo credono solo gli sciachimisti più sprovveduti ed ingenui)

dopo che avevo appena scritto...
non mi riferivo alle singole (e non documentate come "persistenti" ) scie che hai postato tu, che esistono sin dalla nascita dell'aviazione

Ripeto la domanda: esistono esempi simili a quelli da me portati nel tuo personale elenco di foto e video, tuoi, di amiici, genitori, parenti o quant'altro??
Nulla di simile e' mai stato immortalato in cielo in un mio documento , ne ho visto simili esempi sugli sfondi di locandine, pubblicita, riviste ne' degli anni 60/70/80, ma nemmeno negli anni sino al 1998, periodo a cui risale la mia ultima documentazione di vacanze con video che ho visionato

Se nemmeno nel tuo "database" esiste almeno un esempio simile a cio' che vediamo....spesso (meglio cosi'?) nei cieli ora, la cosa non solleva interrogativi nella tua mente?





sul fatto che le scie oggi siano molto più numerose di decenni fa, sono assolutamente d'accordo. Non tanto perché mi fido della mia memoria, ma perché sono osservazioni scientifiche che l'hanno documentato (e discusso ed analizzato) in letteratura.

I nuovi manuali di metereologia hanno preso atto del fenomeno, solo che per giustificarlo hanno variato quelli che erano i i precedenti risultati scientificii di organismi tipo Nasa o FAA, introducendo arbitrariamente ( io non ho visto studi che confutassero i precedenti risultati, oerlomeno) inferiori valori di pressione ed umidita' relativa per giustificare la presenza di scie persistenti
Ed oltretutto nemmeno riuscendoci, perche' ci sono studi che ne hanno dimostrato la presenza quando non sussistevano gli indispensabili (almeno secondo i manuali di metereologia) valori atmosferici, o meglio, nemmeno [i1/3[/i] di essi
Il_fenomeno_della_condensazione.






Che le scie siano aumentate a dismisura, ripeto, è un fatto. Questo non è in discussione, nessun "debunker" ti dirà mai il contrario. Proprio per questo è assurdo tentare di dimostrare che le scie siano "chimiche" perché una volta ce n'erano di meno...ce n'erano di meno perché volavano meno aerei

Questo non e' vero,quasi tutti i cosiddetti "debunker" negano che ci sia stato un aumento di scie, per loro "ci sono sempre state"

Pero, anche se questo fosse vero, significherebbe solo che se negli anni '80 volava il 20% di aerei in meno del 2000, in cielo ci sarebbero state 4 scie anziche' 5, mentre di documentazione in proposito non ne esiste (o almeno io non l'ho mai vista)

Cosi' come non esistono studi che dimostrino una qualche sostanziale diversita' fra motori o carburanti negli ultimi 40 anni, i principi fisici sono rimasti ovviamente identici e non sono a conoscenza di additivi che possiedano le caratteristiche di attirare l'umidita' dell'aria sino alla condensa



..e forse -ma dico forse - perché le condizioni favorevoli erano più rare*)
Questa si potrebbe essere una spiegazione, il cambiamento climatico e diverse condizioni atmosferiche che permettono una piu' facile combinazione che consenta il formarsi e la persistenza delle scie rispetto a quanto provato scientificamente in precedenza
Ma qui siamo nel campo delle pure ipotesi


Come ho giaì detto in altri post, ho imparato da tempo che solo il denaro e' quasi sempre la vera pista per cercare di capire qualcosa degli avvenimenti quotidiani, e quando nella mia ricerca per cercare di capire qualcosa sul fenomeno "scie chimiche" ho trovato decine di aziende che hanno brevettato metodi di irrorazione da aerei, materiali destinati alla modificazione climatica, tecnologie e nanotecnologie sempre indirizzate a tale scopo, investendo ingenti capitali nel settore, ho capito che ero nel giusto a sospettare che l'anomalia che mi avevano trasmesso i miei ricordi era purtroppo reale


Ed un ulteriore indizio di un qualcosa di strano in atto me lo diede il fatto che la stessa Nasa ha sentito la necessita' di cominciare ad insegnare ai bambini lo studio delle scie
Il sito "Educational Contrails " spiega cosa sono le "contrails", perché è importante studiarle, come gli studenti possono aiutare nello studio delle "contrails", come riconoscere le "contrails" e i vari tipi esistenti
Ne chiamano gli autori "I decoratori del cielo"....


Ovviamente portando esempi come questi




Se esiste uno scopo diverso dall'addormentare la naturale curiosita' dei bambini, che sono infatti quasi sempre i responsabili della "presa di coscienza"degli adulti ( io stesso ne sono un esempio), io non lo vedo : se "ci sono sempre state", perche' ora c'e' l'esigenza di insegnare loro che "sono normali"?

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Steru
Inviato: 28/4/2014 15:50  Aggiornato: 28/4/2014 15:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
Slobbysta Citazione:
HO PARLATO DI PELLICOLA, COMPRENDI? Non digitale ne digitalizzato...PELLICOLA

Oh, e magari la vuoi anche recapitata sotto casa, in carta argento e con il ficco, vero?
LOL!
Certo che quando uno deve trovare delle scuse per non ammettere di credere a delle bufale, le trova proprio tutte...

Sertes
Inviato: 28/4/2014 16:33  Aggiornato: 28/4/2014 16:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Steru ha scritto:
Certo che quando uno deve trovare delle scuse per non ammettere di credere a delle bufale, le trova proprio tutte...


Ah beh, se non lo sai tu:

Citazione:
Steru ha scritto:
Calo un velo pietoso comunque sul rigorossissimo peer-review degli articoli targati BenthamScience:
http://911blogger.com/news/2009-06-13/fake-paper-tests-peer-review-process-bentham-science-publishers
http://www.newscientist.com/article/dn17288-spoof-paper-accepted-by-peerreviewed-journal.html#.U0-8rlWJRI4

Insomma: fuffa pubblicata da chi pubblicava praticamente qualsiasi cosa (basta pagare). Senza alcun controllo. Proprio grandi garanzie "scientifiche", nè?


Citazione:
Sertes ha scritto:
Steru, puoi metter il link diretto alla pubblicazione Bentham che ha effettivamente pubblicato lo studio con le parole random?

Altrimenti sarai costretto a ritrattare pubblicamente, e anche a scusarti nei confronti della Bentham. Rapidamente, grazie.


Citazione:
Steru ha scritto:
E chi ha detto che QUELL'articolo è stato pubblicato?


B U F F O N E R E I T E R A T O... ora vuoi pure fare la predica agli altri sul trovare scuse per non ammettere di aver creduto in una bufala!!

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Steru
Inviato: 28/4/2014 18:28  Aggiornato: 28/4/2014 18:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
ahmbarCitazione:
Personalmente ho provato a sfogliare album di foto e video miei e dei miei genitori, in montagna, al mare, in campagna, al nord ed al sud dell'Europa e dell'Italia, ma non ne ho mai visto un esempio come quelli quasi quotidiani a cui abbiamo assistito qui in Italia e nel mondo dal 2000 ad oggi

Io ho provato a sfogliare gli album anche più recenti, anche le foto di quest'anno...ma se devo andare a pescare una foto dove si veda qualcosa di simile alle foto che hai inserito tu, non riesco proprio a trovarla
Perché questo? non perchè cieli simili (anche se i tuoi sono veramente eccezionali) non si vedano, ma perché le foto "random" hanno ben poche possibilità di immortalare eventi di questo genere.
Se prendessimo per esempio foto fatte all'aperto, mettiamo di eventi sportivi, difficilmente potremmo trovare risultati.
Google cerando foto di tornei di golf nelgi ultimi 2-3 anni, o di gare di surf, o di qualsiasi attività che si fa all'aperto, dove ci possano essere buone probabilità di vedere il cielo, e non troverai praticamente nulla.
Solo qualche esempio: https://www.google.it/search?q=golf+tournament+2013&es_sm=122&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=sF1eU_PFKaviywOj14DIDA&ved=0CAYQ_AUoAQ&biw=1920&bih=955
https://www.google.it/search?q=golf+tournament+2013&es_sm=122&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=sF1eU_PFKaviywOj14DIDA&ved=0CAYQ_AUoAQ&biw=1920&bih=955#q=surf+contest+2012&tbm=isch

Volendo si possono cercare foto "random" in tantissime altre attività. si possono cercare panorami generici ( https://www.google.it/search?q=golf+tournament+2013&es_sm=122&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=sF1eU_PFKaviywOj14DIDA&ved=0CAYQ_AUoAQ&biw=1920&bih=955#q=dolomiti+2010&tbm=isch) i si possono passare ore a spulciare tutte le possibili combinazioni di ricerca.
Ma il risultato non cambia: quel tipo di cielo non è poi così tipico, non è poi così "normale".
Non lo trovi facilmente neppure nelle foto ODIERNE di tutti i giorni, perché non capita affatto tutti i giorni.
Ma oggi, a differenza di decenni fa, di foto ne facciamo 200 alla volta, non 36. Oggi chiunque ha una possibilità illimitata di riprendere e di documentare, e moltissime persone hanno internet: ergo leggono, conoscono le "scie chimiche" e le fotografano.

Abbiamo quindi una concomitanza di fattori: oggi si fanno più foto, oggi si fotografa di più quel tipo di cielo (perché c'è più attenzione, più sensibilità, o anche più paranoia) ed oggi quel tipo di cielo, pur essendo comunque NON COMUNE, si manifesta statisticamente più di frequente rispetto al passato.

La prova del "trovami un foto come questa" è quindi del tutto priva di senso. Un discorso è dimostrare l'esistenza della scie di condensa, anche persistente, anche "espandente", nel passato, un discorso diverso è quello di volere ottenere a tutti i costi qualche cosa che per i motivi di cui sopra, è semplicemente difficile o impossibile da ottenere.
Anche perché quando si trova qualcosa di simile, ecco che partono le obiezioni: è roba militare, non è su pellicola 35mm (come il povero Slobbysta è costretto a dire, per IGNORARE quello che gli si fa vedere) ecc.ecc.

Tutta sta roba è roba che ho già visto, sentito, discusso e ridiscusso decine di volte. Anche con quel tale (che tu dici che non fa testo) che sosteneva di vedere questo cielo TUTTI i GIORNI: anche lui era feramente convinto che se in passato non era così, allora le scie erano un'invenzione moderna, quindi una cosa chimica.

La mia idea è che prima di fare associazioni di questo tipo bisognerebbe RIFLETTERE.

Quindi i punti di riflessione sono questi:

1) Oggi di scie ce ne sono DI PIU' che in passato. Nessuno lo nega. Solo gli sciachimisti PENSANO che i debunkers lo neghino, ma questo è FALSO. (Prendi per esempio qualsiasi sito, blog o faq di qualsiasi fonte "debunkers" nota, e vedrai che ho ragione)

2) Oggi le scie vengono osservate, tenute d'occhio, e quindi FOTOGRAFATE molto più che in passato.
Le foto che puoi trovare googlando "contrails" o "chemtrails" sono molte, ma basta cercare immagini generiche, che ecco subito che i cieli tornano magicamente puliti. Complotto pure questo? Cover up?
No, semplice statistica: i cieli lattiginosi, checchè ne dica la vulgata complottista, sono ancora in minoranza rispetto a quelli "normali" (sereni o nuvolosi che siano)

3) Un volta di foto se ne facevano in ogni modo di meno. Pochi si portavano macchine fotografiche al collo, e le pellicole limitavano gli scatti. Inoltre quasi tutto quello che viene fotografato oggi finisce in rete (social networks ecc) mentre tutto quello che è stato fotografata prima di 15 anni fa -circa-) necessita di SCANSIONI che si fanno solo per buone e limitate ragioni.
Per cui, anche facendo la tara alle mutate condizioni del traffico aereo, quello che si vedeva una volta è COMUNQUE meno documentato, e quel poco che c'è viene comunque scartato per banali scuse (non è pellicola, non è degli anni '70, quel giorno era festa, mi fa contatto un gomito con un ginocchio,ecc.ecc.)

Citazione:
Questo non e' vero,quasi tutti i cosiddetti "debunker" negano che ci sia stato un aumento di scie, per loro "ci sono sempre state"

I debunkers dicono che da quando esiste l'aviazione (per lo meno quella a getto, ma anche prima) le scie sono sempre esistite. Questa è la risposta a quei FESSI come i fratelli di San Remo, che per tanto tempo hanno sostenuto senza mezzi termini che nel passato le scie non esistessero. Punto. Non che non esistessero quelle persistenti o quelle espandenti, dicevano proprio che una volta le scie non c'erano.
Molti sciachimisti (vedi qui il POVERO Slobbysta) ancora non accettano il fatto che questo sia palesemente e comprovatamente falso, quindi continuano a fare richieste in questi termini, del tipo "mostrami filmati di scie prima degli anni '90", o cose di questo genere.
Nasce quindi tutta quella raccolta di documentazioni, di foto e filmati, che DIMOSTRANO che le scie gli aerei le hanno sempre fatte (e NESSUN "debunker" o scettico di cui io abbia visto il sito ha mai detto il contrario)

Parallelamente a questo invece c'è il discorso sulla quantità delle scie. Ma anche su questo gli scettici sono tutti perfettamente d'accordo: oggi di scie ce ne sono di più di 30 o 40 anni fa. Questo è chiaro, candido, palese ed indiscutibile. Nessuno lo nega.

Citazione:
se negli anni '80 volava il 20% di aerei in meno del 2000, in cielo ci sarebbero state 4 scie anziche' 5, mentre di documentazione in proposito non ne esiste (o almeno io non l'ho mai vista)

La media nella decade degli anni '80 è stata di circa 1,5 miliardi di kilometri (RPK), metre attualmenta siamo vero il 5,5.
Quindi, facendo calcoli SOLO in base al traffico, oggi dovremmo avere una possibilità più che tripla di vedere scie in cielo, rispetto a 30 anni fa.
Vuol dire che se nell'84 potevamo vedere scie una volta al mese, oggi ne possiamo vedere 3-4 volte al mese. O che se prima le vedevamo 2 volte al mese, oggi 2 volte a settimana (solo per fare un esempio)


http://www.icao.int/sustainability/Pages/Facts-Figures_WorldEconomyData.aspx

Per quanto riguarda la documentazione sulla frequenza delle scie, esistono molti studi. Putroppo quelli che trovo qui sul momento mostrano solo gli abstract, gli articoli completi sono a pagamento. Esiste uno studio di Saunsen del '98 con dati fino al 1992 e previsioni fino al 2050, liberamente leggibile:
http://elib.dlr.de/9030/1/traplclim-1998.pdf

Qui trovi anche il grafico delle previsioni (la parte II dell'articolo è là dispersa nella rete...): http://dev.ulb.ac.be/ceese/ABC_Impacts/glossary/sheet_climate_aviation.php

In quest'altro altro esempio di articolo completo trovi un confronto tra incidenza delle contrail nel periodo 1977-1979 e 2000-2002
http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/joc.1418/pdf

Citazione:
non esistono studi che dimostrino una qualche sostanziale diversita' fra motori o carburanti negli ultimi 40 anni, i principi fisici sono rimasti ovviamente identici

Gli studi invece esistono, così come esiste un parametro specifico (chiamato non a caso "contrail factor") che esprime la maggiore o minore possibilità per un dato tipo di motore rispetto ad un altro.
Inoltre sono cambiate le quote di volo (per risparmiare carburante si vola sempre più in alto) e quindi le condizioni fisico-atmosferiche incontrate

http://www.atmos-chem-phys.net/13/11965/2013/acp-13-11965-2013.html
http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1270963800010622


Citazione:
I nuovi manuali di metereologia hanno preso atto del fenomeno, solo che per giustificarlo hanno variato quelli che erano i i precedenti risultati scientificii di organismi tipo Nasa o FAA, introducendo arbitrariamente ( io non ho visto studi che confutassero i precedenti risultati, oerlomeno) inferiori valori di pressione ed umidita' relativa per giustificare la presenza di scie persistenti

Questa è una cosa che non mi risulta AFFATTO.
Mi risulta semmai che Appleman avesse sottovalutato la possibilità di formazione delle contrails (se non ricordo male fino al 30-40% di errore), cosa che era stata trattata in varie articoli scientifici, e poi ripresa da Schuman
Che ci sia stata una manipolazione fraudolenta dei parametri (come sembri suggerire tu) è semplicemente una cosa che non sta in piedi: c'è un'intera comunità scientifica che si occupa di questi aspetti dell'atmosfera, nessuno potrebbe cambiare i parametri "d'ufficio", solo per fare quadrare dei conti. La realtà è che c'è stata una continua evoluzione delle scienza e della comprensione del fenomeno, dove ormai la fisica di base è conosciuta (e spiega TUTTE le fenomenolgie delle contrails, anche quelle che i complottisti voglino arbitrariamente affibbiare alle chemtrails.)

Citazione:
non sono a conoscenza di additivi che possiedano le caratteristiche di attirare l'umidita' dell'aria sino alla condensa

Ah, questa la dovresti dire a chi pensa che sia il bario ad catturare l'umidità ^__^
(che poi in realtà lo farebbe anche, ma ne servirebbe talmente tanto, che hai voglia i tanker!)

Comunque, non è tanto la sostanza chimica a creare la condensa, quanto i nuclei di aggregazione.
Anche su questo ci sono studi al riguardo, alcuni prodotti della combustione sono più idonei a diventare nuclei di aggregazione (dipende dalle dimensioni) che altri.

Citazione:
ho imparato da tempo che solo il denaro e' quasi sempre la vera pista per cercare di capire qualcosa degli avvenimenti quotidiani

Ecco, allora pensa al denaro: quanto costerebbe il piano diabolico di irrorazione quotidiana, a livello mondiale?
E quali sarebbero i risultati ottenuti, a fronte degli investimenti?
E da dove uscirebbero questi soldi?
Anche dal punto di vista puramente economico, le scie chimiche sono una cazzata pazzesca, insostenibile ed illogica.

Citazione:
la stessa Nasa ha sentito la necessita' di cominciare ad insegnare ai bambini lo studio delle scie
Il sito "Educational Contrails " spiega cosa sono le "contrails", perché è importante studiarle

Qui il problema sta nella mentalità di chi queste cose le scopre adesso, e tende a rileggere il tutto in chiave complottista.
Le scie ed il loro impatto sul clima si studiano da DECENNI, solo che lo sciachimista ignorante questo non lo sa. Quindi basta che legga "geoingegneria" che urla "ecco, lo AMMETTONO!" senza sapere di che parla.
Così pure chi recentemente cerca di INFORMARE la gente, rispetto alla paranoia dilagante, non fa altro che suscitare sospetti.
Alla fine se non se ne parla è perché è complotto, se invece se ne parla, ecco la prova del complotto.
Con il complottista perdi sempre, perché la logica non vale, le prove sono ignorante (perché prodotte dai cospiratori) e quindi alla fine quello che rimane è solo la cieca incrollabile fede in qualcosa che NON ESISTE ma nella quale in molti vogliono a tutti i costi credere.

Steru
Inviato: 28/4/2014 18:35  Aggiornato: 28/4/2014 18:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
@SertesCitazione:
B U F F O N E R E I T E R A T O

Sertes, a me che uno mi dia del buffone non mi fa né caldo né freddo. Se poi me lo dici tu, mi viene anche un sorriso
Rileggiti bene quello che tu stesso hai quotato, chissà che un giorno tu non lo capisca

toussaint
Inviato: 28/4/2014 18:52  Aggiornato: 28/4/2014 18:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Perché questo? non perchè cieli simili (anche se i tuoi sono veramente eccezionali) non si vedano, ma perché le foto "random" hanno ben poche possibilità di immortalare eventi di questo genere.



quindi nei cartoni animati, nei film, addirittura negli sfondi di Windows ce le mettono apposta 'ste cazzo di scie?
per convincerci che siano normali quando non lo sono affatto.
Grazie, hai confermato ciò che sostengo da quel dì...
Steru, sei quasi meglio di attivissimo, dovresti essere pagato da LC per i tuoi contributi...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Sertes
Inviato: 28/4/2014 18:57  Aggiornato: 28/4/2014 18:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Steru ha scritto:
Rileggiti bene quello che tu stesso hai quotato, chissà che un giorno tu non lo capisca


Sì, sì, rileggo, e spero che lo legga anche Massimo, così se te lo chiede lui di ritrattare la tua accusa alla Bentham o lo fai o ti caccia per aver mentito sapendo di mentire.

Io posso solo ribadire questo:

B U F F O N E

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Steru
Inviato: 28/4/2014 19:33  Aggiornato: 28/4/2014 19:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
SertesCitazione:
Sì, sì, rileggo, e spero che lo legga anche Massimo, così se te lo chiede lui di ritrattare la tua accusa alla Bentham o lo fai o ti caccia per aver mentito sapendo di mentire.

Povero Sertes. Una volta ti atteggiavi a quello che ne sapeva di 11 settembre, ti sentivi l'esperto dell'argomento, quasi il braccio destro (quello armato) di Mazzucco.
Ora ti riduci a chiedere i ban per quello che chi ti sta antipatico neppure ha detto.
Devi avere veramente finito gli argomenti...

Sertes
Inviato: 28/4/2014 19:46  Aggiornato: 28/4/2014 19:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Povero Sertes. Una volta ti atteggiavi a quello che ne sapeva di 11 settembre, ti sentivi l'esperto dell'argomento, quasi il braccio destro (quello armato) di Mazzucco.
Ora ti riduci a chiedere i ban per quello che chi ti sta antipatico neppure ha detto.
Devi avere veramente finito gli argomenti...


Non ho affatto chiesto il tuo ban, ho chiesto la tua rettifica di una cosa falsa che hai scritto, e le tue scuse.

Ho visto che quando Mazzucco ti ha chiesto la stessa cosa per tue altrettante menzogne ti sei scusato e corretto celermente... non vedo perché tu non lo possa fare anche questa volta.

E provare a spostare l'attenzione su di me non cancella le infamie che hai scritto sulla Bentham... buffone.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
matteog
Inviato: 29/4/2014 1:14  Aggiornato: 29/4/2014 1:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Conferenza a sorpresa
Aspetto anch'io la pubblicazione della Bentham con le parole random.

CVD ancora una volta non riesci minimamente a supportare i tuoi deliri, e lo sai perché?
Perché non li puoi supportare dato che sono solo disinformazione.

Addio

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Steru
Inviato: 29/4/2014 1:42  Aggiornato: 29/4/2014 1:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
SertesCitazione:
Non ho affatto chiesto il tuo ban, ho chiesto la tua rettifica di una cosa falsa che hai scritto, e le tue scuse.

Non ti nascondere dietro ad un dito, sai meglio di me cosa significa qui essere chiamati ad una "rettifica" (una volta si chiamava abiura).

BTW, da ritrattare qui c'è ben poco, visto che è la stessa ex-editrice di OCPJ a dirti quanto fosse attendibile quella rivista:

"“I was in fact in doubt about them before, because I had on several occasions asked about information about the journal without having heard from them. It does not appear on the list of international journals, and that is a bad sign. Now I can see that it is because it is a bad journal”

“It is important to allow people to try and gain success, but one should not be allowed to do everything, and all this is certainly a bunch of nonsense. I try to be a serious researcher, and I will not have my name connected with this kind of thing,”

Ma poi lo sai anche tu che dopo tutto stiamo discutendo del nulla.
La farsa si svolge così: tu difendi l'articolo sulla thermite santificandolo con il bollino del peer review, e se qualcuno ti dice che non solo il reviewing (in generale) non significa nulla, ma che quella rivista di fama ne aveva ben poca, ecco che parti con i tuoi piagnistei.
E piagnucoli al punto che neppure capisci più cosa leggi: io dell'articolo random neppure ne avevo parlato, sei stato tu ad evocarlo, per poi chiedermi una ritrattazione su una cosa manco proferita.

Io mi chiedo: come hai fatto ad arrivare a questo punto, Sertes?
Ti ricordi quando facevi finta di essere quello sveglio?...


----------------------------
Edit: tanto per dare un'ulteriore sguardo alla serietà della Betham (Open), ecco un altro parere:

My first spam award goes to Bentham Publishers, a "publisher" of "over 200" author-pays open access journals. In the past couple of months I have received no less than 11 emails from Bentham, all mostly identical in text and form, all signed by "Matthew Honan, Editorial Director, Bentham Science Publishers" or "Richard Scott, Editorial Director, Bentham Science Publishers", "inviting" me to submit research articles, reviews and letters to various journals (I got one email per journal!), including "The Open Operational Research Journal", "Open Business Journal", "Open Management Journal", "Open Bioinformatics Journal", "Open Ethics Journal", "Open Analytical Chemistry Journal" and so on - all of them sent to me "because of your eminence in the field" (wow, I didn't know I was so eminent in so many fields! As an aside, the claim that "this is no spam because you are eminent" defies any commonly accepted definition of spam - a message is spam if it is bulk and unsolicited, whether the recipients are all Nobel prize winners or not is irrelevant).

All pleas and begging from my side to stop the spamming, as well as clicking on any "unsubcribe" links did not stop the spam plague from Bentham.

The bulk email "invites" me to submit articles and to pay for publication - "modest open access publication costs are usually covered by the author's institution or research funds.".

http://gunther-eysenbach.blogspot.it/2008/03/black-sheep-among-open-access-journals.html

Effettivamente mi devo correggere: non solo erano disposti a pubblicare qualsiasi fuffa, ma te la richiedevano direttamente tramite spam.
Geniali.

Steru
Inviato: 29/4/2014 1:43  Aggiornato: 29/4/2014 1:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
matteogCitazione:
Addio

Tanti saluti alla morosa

DrHouse
Inviato: 29/4/2014 2:41  Aggiornato: 29/4/2014 2:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Riproviamo:

DrHouse ha scritto:
Citazione:
Insomma, lo studio di Harrit non ti convince. Bene. Mark Basile, invece? È professore di ingegneria chimica all'Università del New Hampshire e ha trenta anni di esperienza nel settore. Eppure, guarda, è arrivato alle stesse conclusioni partendo da campioni diversi. Ha fatto un fundraising per far analizzare i campioni da un laboratorio indipendente e presto, si spera, pubblicherà uno studio su una rivista.

Steru, io ti avevo fatto questa domanda, ma sicuramente sarai stato troppo occupato per rispondere finora. Visto che sei ancora nei paraggi, colgo l'opportunità per riproportela. Diciamo che avete ragione voi e che la Bentham invalida il lavoro di Harrit. Bene. Per Basile, invece? Avete già pensato a qualcosa per invalidare il suo lavoro? Che so io, è brutto, non si lava i denti, una volta ha preso una multa per eccesso di velocità, ogni tanto scorreggia, qualcosa del genere.
Lui non pubblicherà sulla Bentham e farà rianalizzare i campioni da un laboratorio indipendente. E ha usato campioni diversi da Harrit, provenienti dal museo di New York, quindi vi sarà difficile anche attaccare sulla chain of custody.

Facci sapere.
Cordialmente

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Sertes
Inviato: 29/4/2014 8:20  Aggiornato: 29/4/2014 11:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Steru ha scritto:
io dell'articolo random neppure ne avevo parlato, sei stato tu ad evocarlo, per poi chiedermi una ritrattazione su una cosa manco proferita.


Bugiardo fino all'osso, infatti hai messo ben 2 link che parlano dell'articolo random:

Citazione:
Steru ha scritto:
Calo un velo pietoso comunque sul rigorossissimo peer-review degli articoli targati BenthamScience:
http://911blogger.com/news/2009-06-13/fake-paper-tests-peer-review-process-bentham-science-publishers
http://www.newscientist.com/article/dn17288-spoof-paper-accepted-by-peerreviewed-journal.html#.U0-8rlWJRI4

Insomma: fuffa pubblicata da chi pubblicava praticamente qualsiasi cosa (basta pagare). Senza alcun controllo. Proprio grandi garanzie "scientifiche", nè?


Purtroppo per te la frase in grassetto è falsa.

Prima lo riconosci e prima smetterò di chiamarti B U F F O N E.

Servono anche le scuse alla Bentham, però.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Decalagon
Inviato: 29/4/2014 11:13  Aggiornato: 29/4/2014 11:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Conferenza a sorpresa
Bisogna aggiungere che, secondo Steru, il WTC3 (ovvero il Marriot Hotel), è stato oggetto di alcune esplosioni, di cui una ha devastato l'ingresso. E nonostante avesse solo 22 piani, c'era gente che era scesa dall'80°/90° per salvarsi dalle fiamme (già, perché l'hotel è stato anche colpito da un aereo), e che una volta giunta alla lobby è stata investita dall'onda d'urto di un'esplosione.

Mittico Steru!

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Steru
Inviato: 29/4/2014 14:51  Aggiornato: 29/4/2014 14:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
SertesCitazione:
Bugiardo fino all'osso, infatti hai messo ben 2 link che parlano dell'articolo random:

Hai ragione, i link li avevo messi prima. Però mi sfugge ancora dov'è che avrei detto che che quell'articolo era stato pubblicato.
Ed in generale mi sfugge quale sia il principio difficile da capire, quando una casa editrice accetta per la pubblicazione un articolo privo di senso e quando il suo stesso editor non sa cosa viene pubblicato e parla di "pessima rivista" e quando quella rivista è discussa e chiacchierata da accademici che la vedono solo come fonte di spam ( proponendo la scrittura di articoli anche in campi in cui questi accademici NON sono competenti)

Cioè, mi sfugge quale sia il tuo problema nel realizzare che quella rivista era tutto fuorché garanzia di qualità.
Puoi discutere di quello che è stato pubblicarlo, analizzarlo nel merito, ma non puoi certo opporre lo "scudo" del peer rieview, come fosse il talismano che protegge Harrit da ogni critica
In generale questo è STUPIDO da fare (per chiunque abbia un minimo di cognizione di causa) perché il peer review non ha e non ha MAI stabilito la veridicità di un articolo, ma è ancora più stupido quando questo peer review proviene da una rivista che può avere tutto, fuorché la nomea di serietà ed attendibilità.
E ripeto: queste sono cose che non dico io, ma la sua stessa editrice (oltre che quelli che si sono trovati le caselle piene di spam)

Quindi Sertes, il problema rimane sempre lo stesso: tu sei convinto che esista una differenza sostanziale tra "avere accettato" ed "avere pubblicato" (l'articolo non è stato pubblicato perché ritirato PRIMA dagli stessi autori) e con questa scusa pensi di dare un colpo di spugna al problema dell'attendibilità delle rivista (e quindi ai suoi controlli)
Cerchi cioè di fare recuperare una "verginità" al loro istituto di revisione, per guadagnare l'unica cosa che salva l'articolo sulla thermite, cioè l'amuleto del peer review.

Ecco, io sono sicuro che tutte le persone dotate di buon senso, che hanno avuto in mano le dichiarazioni della Pileni, che hanno fatto un minimo di ricerca sulla Bentham, che sanno come funziona il sistema "open" spinto a suon di spam in rete, hanno capito BENISSIMO che difendere quell'articolo in base a presunta "certificazione scientifica" è semplicemente RIDICOLO.
E sei ancora più ridicolo tu, che attingi a quel poco coraggio che ti rimane quando intravedi quelle piccole battaglie che puoi ancora combattere, perdendo di vista completamente tutto il senso di quello che viene detto e discusso.
Ma d'altronde questa non è una novità.

Steru
Inviato: 29/4/2014 15:04  Aggiornato: 29/4/2014 15:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
DecalagonCitazione:
Bisogna aggiungere che, secondo Steru, il WTC3 (ovvero il Marriot Hotel), è stato oggetto di alcune esplosioni, di cui una ha devastato l'ingresso

No, tu continui a non capire un tubo.
Non "secondo Steru", ma secondo i testimoni, quelle che nelle prime interviste erano definite "esplosioni" era il crollo stesso del WTC2 sul WTC3.
Se sei dentro un edificio e ad un certo punto senti un frastuono enorme e tutto ti crolla addosso, che pensi?
Questo è spiegato da Duffy (un'altro dei pompieri presenti) che dice:
Citazione:
" Oh, no. I didn't know what it was when
we were inside. I didn't know the building had
collapsed, actually. I thought it was a bomb. I
thought a bomb had gone off. That's why I really
didn't know until after.


Quella dell'esplosione che devasta la lobby è una TUA convinzione, che è stata indotta proprio dalla visione del filmato.
Filmato che, per come è presentato (tagli, omissione di informazioni secondo me determinanti ecc.) ti INDUCE a CREDERE nell'esplosione della lobby delWTC1, ben dopo l'impatto del primo aereo e comunque PRIMA del crollo della torre 2.
Questo è però FALSO: quelle interviste non riportano questo evento, che è AGGIUNTO solo tramite il commento di Mazzucco, manipolando e distorcendo pesantemenete (e colpevolmente) l'informazione.

Per i meno attenti, rimando a questa discussione http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4459

Filmato dei pompieri (dal miuto 12:13 circa)
https://www.youtube.com/watch?v=usH9e7JI3zU
Dichiarazioni dei pompieri:
http://graphics8.nytimes.com/packages/pdf/nyregion/20050812_WTC_GRAPHIC/9110443.PDF
http://graphics8.nytimes.com/packages/pdf/nyregion/20050812_WTC_GRAPHIC/9110444.PDF

Dov'era quel gruppo di pompieri (Ladder 24)
http://archive.org/stream/NIST_WTC_Investigation_Reports-101049/NIST_WTC_Investigation_Reports-101049_djvu.txt
http://graphics8.nytimes.com/packages/pdf/nyregion/20050812_WTC_GRAPHIC/9110435.PDF

E dov'è che un testimone ha visto uno di quei pompieri (J.Grillo):
http://www.newsweek.com/my-story-september-11-2001-144971


Insomma Decalagon, qui le chiacchiere stanno a zero.
Chiunque sia dotato di buon senso può prendere visione di questi documenti, chiunque può leggere.
Quello che è detto nel video di Mazzucco NON E' AVVENUTO, si estrapolano interviste e si aggiungo informazione FALSE e fuorvianti.
Se tu fossi minimamente onesto dovresti solo ammetterlo, e chiedere al capo di apportare le opportune correzioni (dal canto mio invece va bene che simili castronerie rimangano nei video, perché così si può vedere la malafede -o nel migliore dei casi l'incapacità- di chi li produce)

Citazione:
E nonostante avesse solo 22 piani, c'era gente che era scesa dall'80°/90° per salvarsi dalle fiamme

E tu sai dirmi dov'è che sta gente, scesa dall'80°-90° piano parlerebbe dell'esplosione della lobby del WTC1, prima del crollo del WTC2?
Ah Decalagon, ma non vedi che male ti ha fatto quel video? Riesci a capire come è montato, come ti sono state messe in teste le informazioni o no?
Guarda BENE cosa dice, guarda la polvere addosso alle persone, RAGIONA su quello che è appena successo: quelli sono scampati dal crollo della torre 2!!
Non ci vuole molto a capirlo.
La fantomatica esplosione della lobby (nelle modalità che TU credi) semplicemente non c'è mai stata. Punto.
Sveglia.

Decalagon
Inviato: 29/4/2014 15:09  Aggiornato: 29/4/2014 15:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Conferenza a sorpresa
Ok, quindi non solo i pompieri erano nell'albergo (insieme a tutti i testimoni che descrivono l'esplosione nella lobby della Torre), ma erano pure talmente imbecilli da scambiare il suono di un'esplosione con quello di un crollo
D'altronde ho letto da qualche parte che solo i debunkers sanno riconoscere il suono di un'esplosione.. sarà per forza così.

Grazie Steru, sei sempre simpatico.

Citazione:
E tu sai dirmi dov'è che sta gente, scesa dall'80°-90° piano parlerebbe dell'esplosione della lobby del WTC1, prima del crollo del WTC2?


Vedi perché fai ridere? Commenti le cose senza nemmeno guardarle.

Ti avevo già messo il link al minuto esatto in cui iniziato le testimonianze.. vuoi un disegnino?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
DrHouse
Inviato: 29/4/2014 15:20  Aggiornato: 29/4/2014 15:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Steru ha scritto:
Citazione:
Ecco, io sono sicuro che tutte le persone dotate di buon senso, che hanno avuto in mano le dichiarazioni della Pileni, che hanno fatto un minimo di ricerca sulla Bentham, che sanno come funziona il sistema "open" spinto a suon di spam in rete, hanno capito BENISSIMO che difendere quell'articolo in base a presunta "certificazione scientifica" è semplicemente RIDICOLO.

Le persone dotate di buon senso si chiedono se il contenuto dell'articolo di Harrit è scientificamente valido o no, indipendentemente dalla rivista che lo ha pubblicato. Tutta la fuffa sulla rivista interessa solo a chi, come te, vuole nascondere la verità al pubblico e cerca disperatamente di aggrapparsi a ogni minuzia pur di non perdere la faccia. Un articolo può essere scientificamente valido anche se pubblicato su Topolino. Altrimenti, mi spieghi con quale coerenza, poi, potresti validare lo studio di Manieri? E quello di Millette (che peraltro hai ammesso candidamente di non conoscere, nonostante sia un ufficialista legato al NIST)? Tu puoi insistere fino alla nausea sulla credibilità della Bentham. Resta il fatto che lo studio di Harrit rimane e arriva a conclusioni che, ad oggi, non sono state invalidate da nessuna prova e nessun controstudio scientifico.

Poi, ti resta da spiegare come e perché Mark Basile si sarebbe inventato le stesse conclusioni di Harrit partendo da campioni diversi. È pagato da Mazzucco? Da A&E? Dai, inventatevi qualcosa legato al denaro, per l'intelligenza media dei vostri follower e dell'utente medio di Facebook fa sempre presa (lo so, non devo insegnarti il tuo lavoro, ma ti vengo incontro lo stesso).

Quando avrai finito di attaccare Sertes per driblare queste domande, rispondi, per favore. Ma, senza fretta, mi raccomando.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Gianni-M71
Inviato: 29/4/2014 15:41  Aggiornato: 29/4/2014 15:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2013
Da:
Inviati: 135
 Re: Conferenza a sorpresa
Steru: Citazione:
Certo che quando uno deve trovare delle scuse per non ammettere di credere a delle bufale, le trova proprio tutte...

Incredibile da che pulpito! Scusa ma ce ne vuole di faccia, per arrivare a dire una cosa del genere.

Proprio voi (tu Steru, e quelli come te) che sistematicamente su internet vi sbattete dalla mattina alla sera per difendere ciò che è indifendibile, arrampicandovi sui vetri e cercando disperatamente di appigliarvi al minimo pelucco, pur di far credere di riuscire a sorrerreggervi e di aver ragione, nel difendere le Bufale Ufficiali comunemente accettate.

Peccato che l'impresa sia inutile... ma nonostante questo, sprezzanti di qualsiasi figuraccia, continuate e contunuerete a portare avanti la vostra missione, sempre e comunque.
Spero almeno che il tornaconto sia buono.

Le persone anche minimamente intelligenti però (quelle che mentalmente non avete rovinato ancora), sanno che quando veramente le bufale sono tali, sono fatalmente destinate a dissolversi da sole in breve tempo... proprio come le normali scie di condensa degli aerei, no?
Quando invece determinate tematiche rimangono aperte, è perchè evidentemente sussistono fatti oggettivi che non rispecchiano le "spiegazioni" che vengono fornite in merito. A quel punto le questioni permangono, come e molto di più delle scie anomale degli aerei. E permanenti resteranno, finchè non sarà fatta sacrosanta chiarezza.

Ma queste cose le sai benissimo, non c'è bisogno che te le dica io.
Il problema è rappresentato dal vero motivo che spinge i negazionisti imperterriti come te, ad insinuarsi e tentare di intorbidire all'infinito i discorsi ed i ragionamenti, di chi semplicemente si pone domande nel desiderio che venga fatta luce, laddove ce n'è poca.

La mia domanda che sorge spontanea quindi è: ma chi ve lo fa fare? qual'è la paura che avete?
Domande che non pongo certamente io per la prima volta, su questo sito.

E la risposta non è difficile, e non può essere che una: avete una fottuta paura che le persone in cerca di informazioni, che si trovassero a passare su siti come questo - e poste quindi di fronte ad elementi oggettivi inediti, rispetto a quanto non abbiano mai saputo, su determinate questioni -, arrivino a dubitare ed a ragionare da sole, facendosi un idea propria, col rischio tremendo che possano percepire cose che non devono essere percepite. Specie quando queste possono destabilizzare il quieto vivere, e con esso - ma sarà, guarda caso, una pura conicidenza - gli interessi di chi, evidentemente al di sopra di leggi e giurisdizioni, vorrebbe continuare a fare ciò che vuole, indisturbato ed impunito, nell'indifferenza collettiva.

Ti sarai reso conto immagino, dell'impegno gravoso che ti sei preso e le conseguenze che ne deriveranno quando (presto o tardi) la verità sarlterà fuori, vero? Ma si...ma tanto chissenefrega. Tanto alla fine tu sei solo un nikname tra tanti... nessuno per strada potrà mai additarti per aver sostenuto delle "verità", rivelatasi poi menzogne.

Il vostro "guru" se non altro ci mette faccia, nome e cognome. Chissà che nel rifugetto di qualche isoletta sperduta, che immagino si sarà gia premunito di allestire per l'eventualità, possa riservare anche a voi una brandina per ospitarvi, come riconoscenza dei servigi offerti, nonostante tutto.

Battute a parte comunque, una cosa appare chiara: Il fatto stesso che su determinati argomenti potenzialmente destabilizzanti, ci siano persone che con indomito accanimento si sbattano disperatamente per tentare di "smontare" idee contrarie, a difesa di "verità Ufficiali" insostenibili, talvolta anche arrivando ad inventarsi letteralmente di tutto, rappresenta di per sè il segno evidente che tali idee contrarie poggiano su solide basi. Da qui dunque, la necessità di contrastarle. Punto basta.

Per cui Steru, paradossalmente mi verrebbe da dirti: se ti diverte, continua pure con le tue tesi, che altro non faranno che avvalorare quelle opposte.

Un opinione comunemente accettata non equivale automaticamente ad una Verità.
m4x
Inviato: 29/4/2014 15:46  Aggiornato: 29/4/2014 23:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Conferenza a sorpresa
Eccovi...

Beh, dalle testimonianze raccolte da Steru sembra che effettivamente Johnson Grillo e l'altro tizio si trovassero nella lobby del Marriott...

E quindi ?

Non è che spostando un paio di pompieri da un edificio all'altro si rimuovono testimonianze come questa (https://www.youtube.com/watch?v=DBb00PQR1zo) o questa (https://www.youtube.com/watch?v=2W1HlV9O65w) o questa (https://www.youtube.com/watch?v=HT5-HO5LRek).

Edit - https://www.youtube.com/watch?v=pk2ewWaudv8

https://www.youtube.com/watch?v=F0Uaz79m8zw

https://www.youtube.com/watch?v=AdRHS9UrdXw

https://www.youtube.com/watch?v=zztQHPdHniw

https://www.youtube.com/watch?v=ZaHEIUxVIxQ

Altre testimonianze sulle esplosioni nelle lobbies del WTC.

Steru
Inviato: 29/4/2014 15:57  Aggiornato: 29/4/2014 15:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
DrHouseCitazione:
Insomma, lo studio di Harrit non ti convince. Bene. Mark Basile, invece? È professore di ingegneria chimica all'Università del New Hampshire e ha trenta anni di esperienza nel settore. Eppure, guarda, è arrivato alle stesse conclusioni partendo da campioni diversi

A quali conclusioni sarebbe arrivato, scusa?
Sarò incapace io, ma oltre al suo sito con raccolta di fondi ed oltre al solito video "esplicativo", di articoli non ne ho trovati.
http://markbasile.org/

Trovo però un commento ai risultati mostrati nel video, sempre da Oystein:
http://oystein-debate.blogspot.it/2012/03/how-mark-basile-confirms-that-red-gray.html

Il quale ci dice che i campioni di Basile non erano così diversi da quelli di Harritt (fonte della polvere: Janette MacKinlay ) e che Basile non è così indipendente da Harrit, visto che è pure citato in calce al suo articolo, tra i ringraziamenti.
Ma a perte questo, quello che spicca è che Basile troverebbe una composizione dei campioni che tutto è meno che pura termite: sono infatti composti per quasi il 90% da matrice organica e per il 7% da sostanze inorganiche. Quello che rimane è (può essere) termite, ma rimane ben poco.
Anche dal punto di vista dell'energia liberata nella combustione (che come si vede nei video è ben poco esplosiva, ben poco straordinaria e del tutto diversa da ogni tipo di reazione di termite mai vista!) si ha un bilancio che è vergognoso: il 99% della razione sarebbe da imputare alla parte organica del "chip", e non a quello che rimane di possibile termite.

Quindi no do, dimmi te: che cos'è che dovrebbe confermare Basile?
Che Harrit si sbagliava? Ah, su questo sono d'accordo, certo.

Steru
Inviato: 29/4/2014 16:52  Aggiornato: 29/4/2014 16:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
DecalagonCitazione:
Ok, quindi non solo i pompieri erano nell'albergo (insieme a tutti i testimoni che descrivono l'esplosione nella lobby della Torre), ma erano pure talmente imbecilli da scambiare il suono di un'esplosione con quello di un crollo

I testimoni NON DESCRIVONO L'ESPLOSIONE DELLA LOBBY DELLA TORRE.
Lo vuoi capire o no? I testimoni sono SCAMPATI al crollo della torre sud, del WTC2.
Quelli che vedi intervistati con la polvere ovunque sono SCAMPATI AL CROLLO.

Citazione:
Vedi perché fai ridere? Commenti le cose senza nemmeno guardarle.

No no, non fare il finto tonto.
Hai fatto un'affermazione precisa, ed io ti ho chiesto una cosa precisa.
ti rifaccio la domanda: dov'è che sta gente, scesa dall'80°-90° piano parlerebbe dell'esplosione della lobby del WTC1, prima del crollo del WTC2?

La TUA affermazione (tua solo perché l'hai acquisita bevendoti le fregnacce suggerite da quel video) è che ci sia stata un'esplosione della lobby del wTC1, PRIMA del crollo del WTC2
Ora a supporto della tua opinione (che è palesemente sbagliata) mi porti quello che i testimoni direbbero nel video. Ma nel video NESSUNO posiziona un'esplosione della lobby del WTC1 DOPO il primo schianto e PRIMA del crollo del WTC2. NESSUNO.
Anzi, gli unici che parlano di lobby sono proprio quei pompieri, che però sappiamo benissimo che erano nel WTC3.

Dacalagon, ma quand'è che capirai che il ridicolo l'hai superato da un bel pezzo?

incredulo
Inviato: 29/4/2014 17:45  Aggiornato: 29/4/2014 18:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Conferenza a sorpresa
@Steru

Citazione:
Questo è però FALSO: quelle interviste non riportano questo evento, che è AGGIUNTO solo tramite il commento di Mazzucco, manipolando e distorcendo pesantemenete (e colpevolmente) l'informazione.


Certo è che Massimo ha una bella pazienza.

Si è fatto un culo quadrato confezionando un film di 5 ore con oltre 50 domande senza risposta, attento a non sbagliare una virgola, per evitare proprio il comportamento che Steru continua imperterrito a proporre e sopporta di essere insultato da un utente anonimo che continua a ribattere su una questione marginale.

Comportamento tipico del debunker, l'importante non è guardare l'accaduto nel suo insieme, ma battibeccare ore sulle piccole inesattezze, ancora tutte da dimostrare, suscitando l'impressione ai lettori poco informati, di essere in grado di smontare la ormai chiara demolizione del WTC.

Massimo, ti propongo per la beatificazione, altrochè i due papi massoni...

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
m4x
Inviato: 29/4/2014 17:54  Aggiornato: 29/4/2014 23:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Conferenza a sorpresa
"I testimoni NON DESCRIVONO L'ESPLOSIONE DELLA LOBBY DELLA TORRE"

Questo non lo puoi affermare con certezza. Esiste la possibilità che Grillo e Hill stessero parlando di ambedue le cose: ovvero del crollo dei detriti sul Marriot e delle innegabili "secondary explosions" negli edifici 1 e 2.

Prendi questo video come esempio (https://www.youtube.com/watch?v=pk2ewWaudv8). Il pompiere parla di una palla di fuoco che usciva dalla lobby del Trade Center "sul lato Marriot"... Una curiosa coincidenza ?

Decalagon
Inviato: 29/4/2014 18:06  Aggiornato: 29/4/2014 18:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Conferenza a sorpresa
@Steru: Citazione:
Quelli che vedi intervistati con la polvere ovunque sono SCAMPATI AL CROLLO.


Prego, spiegare perché le persone in questione parlano di esplosione nella lobby mentre stavano scappando fuori dall'edificio.

Poi spiegare cosa possa essere esploso quasi un'ora dopo l'impatto dell'aereo.

Citazione:
Dacalagon, ma quand'è che capirai che il ridicolo l'hai superato da un bel pezzo?


Ah già.. "la rivista che pubblica tutto basta che si paghi", "ma quando avrei mai detto una cosa del genere"

Simpaticone.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Steru
Inviato: 29/4/2014 18:15  Aggiornato: 29/4/2014 18:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
DrHouseCitazione:
Le persone dotate di buon senso si chiedono se il contenuto dell'articolo di Harrit è scientificamente valido o no, indipendentemente dalla rivista che lo ha pubblicato

ESATTO!
E' quello che ho detto pure io. E' inutile (e ridicolo) trincerarsi dietro il sigillo di garanzia (come se fosse un amuleto di inviolabilità) del peer review, perché non c'entra una fava. Per me conta quello che uno studio dimostra, non la carta sulla quale è scritto (discorso diverso sono le riviste di nota e comprovata fama, ma neppure loro sono immuni da errori, da bufale e da truffe)

Citazione:
Tutta la fuffa sulla rivista interessa solo a chi, come te, vuole nascondere la verità al pubblico e cerca disperatamente di aggrapparsi a ogni minuzia pur di non perdere la faccia

Esatto, è proprio quello che ho detto a Sertes, che tenta di nascondersi dietro alla scusa dell'attendibilissimo peer review. Questa è solo una scusa per chi tenta di tagliare le gambe ad ogni obiezione su quell'articolo.
Come quando qualcuno cerca di screditare una confutazione perché è reperibile in rete e non scritta su una rivista scientifica...oops, ma quello non era Sertes, ERI TU!!

Citazione:
Un articolo può essere scientificamente valido anche se pubblicato su Topolino.

Perfettamente d'accordo, non sto dicendo altro.
Però eri tu che dicevi: "Contrordine cicappini. Adesso la verità non è più nelle riviste scientifiche, contano i blog di Manieri e Oystein, contano i post di Hammer e di beechnut, contano paper, come quello di Millette, che la comunità scientifica per ora non ha validato"

Per la serie: predicare male e razzolare peggio.

Citazione:
Tu puoi insistere fino alla nausea sulla credibilità della Bentham. Resta il fatto che lo studio di Harrit rimane e arriva a conclusioni che, ad oggi, non sono state invalidate da nessuna prova e nessun controstudio scientifico.

Il punto è che l'articolo di Harrit NON DIMOSTRA che quella fosse terminte, nè che quello che è stato trovato fosse in grado di demolire, tagliare o anche solo "rammollire" l'acciaio in maniera tale da rendere possibile una demolizione.
Non solo non lo dimostra, ma le critiche (anche quelle su "topolino", visto che prima no, ma ora le accetti) sono tante e varie, e molte di queste hanno le loro ottime ragioni.
Ma certo, quando ti fa comodo, il blog non lo consideri (cioè tendi a ritornare dove il peer review ti fa comodo)

Citazione:
Poi, ti resta da spiegare come e perché Mark Basile si sarebbe inventato le stesse conclusioni di Harrit partendo da campioni diversi

Quali "stesse conclusioni"?
Mi fai leggere il paper di Basile, o dove accontentarmi del video?

Citazione:
Dai, inventatevi qualcosa legato al denaro, per l'intelligenza media dei vostri follower

Forse ti stupirà saperlo, ma non ho mai pensato che sia il denaro il vero motore della fuffa. Per me contano molto di più l'ignoranza, il desiderio di fama, la necessità di sentirti "sopra all'ufficialità", di fare parte di un movimento di "risvegliati" che pensano di potere dare una risposta a tutit i misteri del mondo, semplicemente gridando KOMPLOTTO!
Per me la fuffa nasce da problemi psicologici e cognitivi, non dai soldi.

Steru
Inviato: 29/4/2014 18:29  Aggiornato: 29/4/2014 18:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
Gianni-M71Citazione:
quando veramente le bufale sono tali, sono fatalmente destinate a dissolversi da sole in breve tempo... proprio come le normali scie di condensa degli aerei, no?

Questa è un'enorme stronzata, divulgata in rete proprio dai professionisti della disinformazione.
Le scie di condensa possono diventare persistenti (e con persistenza intendo non solo decine di minuti, ma anche diverse ore) per motivi per noti e spiegati.
Non necessitano di sostanze chimiche (che, BTW, NESSUNO avrebbe ancora spiegato come funzionarebbero) per diventare persistenti.
Su questo esiste una nutrita letterature scientifiche, che il boccalone sciachimista di bada bene di consultare.

Ah, per inciso: quel grandissimo spara bufale di Penna, che tenta di dimostrare l'evanescenza "scientifica" delle scie di condensa (valutandone la vita in non più di 3-4 minuti) probabilmente non ha mai sentito parlare dei CIRRI. I quali, pur essendo fatti dello stesso materiale (cristalli di ghiaccio) permangono bellamente in cielo per ore ed ore (infischiandosene dell'incapacità del "fisico" Penna di considerare le condizioni di saturazione dell'aria)

Citazione:
Quando invece determinate tematiche rimangono aperte, è perchè evidentemente sussistono fatti oggettivi che non rispecchiano le "spiegazioni" che vengono fornite in merito

C'è gente che è convinta che la terra sia piatta, ma non per questo la tematica rimane aperta. L'ignoranza non morirà mai.

Citazione:
La mia domanda che sorge spontanea quindi è: ma chi ve lo fa fare? qual'è la paura che avete?

Ti faccio la stessa domanda: chi ve lo fa fare?
Perché c'è gente che fa film, che vende DVD, che spamma le bacheche di Facebook o che organizza conferenze per "informarci" che l'11/9 è stato un complotto, che le scie sono chimiche, o che dal cancro si guarisce con il bicarbonato?
Eh, chi è che ve lo fa fare?
La cosa è del tutto speculare: credete che siano cose giuste da diffondere, che la gente debba sapere? Perfetto: anche io penso che invece la gente debba sapere che queste sono stronzate, che trovano la loro forza solo nella maniera in cui chi le CREA e le DIVULGA presenta queste informazioni.
Io, da parte mia, temo il giorno in cui tutti si arrenderanno all'ignoranza, e nelle scuole si insegnerà a prescindere dai fatti, dalla logica, dalla fisica, dal METODO di fare ricerca e di mettere assieme i pezzi della realtà.

Oggigiorno prevale il titolo, il facile link, la diffusione delle bufale tramite le catene di Sant'Antonio (cosa che tra l'altro è sapientemente usata da Casaleggio, tanto per dirne uno). Questo ha EFFETTI sulla nostra società. Ho visto gente spaventata perché di fronte alle scuole si faceva volantinaggio contro i vaccini, altri che mi venivano a chiedere se bisogna davvero piantare dei chembuster in giardino per difendersi dalle scie chimiche...

Ecco, non so te, ma nel mio piccolo io preferirei non vivere in una società dove la gente non si rende neppure più conto di essere presa per i fondelli, quando si trova di fronte a scempiaggini di questo genere.

Citazione:
Il fatto stesso che su determinati argomenti potenzialmente destabilizzanti, ci siano persone che con indomito accanimento si sbattano disperatamente per tentare di "smontare" idee contrarie, a difesa di "verità Ufficiali" insostenibili, talvolta anche arrivando ad inventarsi letteralmente di tutto, rappresenta di per sè il segno evidente che tali idee contrarie poggiano su solide basi.

Quindi: se nessuno dice niente, è perché nessuno è in grado di contrbattere (quindi avete ragione)
Ma se qualcuno dice qualcosa, è perché "ha un interesse nel farlo"...e questo è prova del complotto...quindi avete nuovamente ragione voi.

Alla fine il complottismo è proprio questo: essere sicuri che ogni prova, a favore o contraria che sia, è comunque sempre una prova a favore (ed è per questo che dico che la fuffa è un problema cognitivo, non di soldi)

m4x
Inviato: 29/4/2014 18:40  Aggiornato: 29/4/2014 18:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Conferenza a sorpresa
Vabbeh, buona litigata a tutti.

Steru
Inviato: 29/4/2014 19:05  Aggiornato: 29/4/2014 19:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
m4xBeh, dalle testimonianze raccolte da Steru sembra che effettivamente Johnson Grillo e l'altro tizio si trovassero nella lobby del Marriott...

E quindi ?

E quindi Mazzucco si sbaglia, e quella parte del video dice cose false.
Nel video (DVD 3, qui https://www.youtube.com/watch?v=2_t0bGqWNNc) il commento dice:

Citazione:
Di fatto questi pompieri hanno confermato che vi furono tre esplosioni diverse nella torre nord dopo l'impatto dell'aereo, e che fu la terza a devastrare il salone d'ingresso

Ma quei pompieri NON ERANO nella torre nord, e l'esplosione di cui parlano DI FATTO era il crollo della torre sud.

Citazione:
Non è che spostando un paio di pompieri da un edificio all'altro si rimuovono testimonianze come questa (https://www.youtube.com/watch?v=DBb00PQR1zo)

E ti rispondo con questa: https://sites.google.com/site/911stories/anopenletter

Citazione:
Questi sono sempre reduci dal crollo della WTC2
Cerca i video originali e vedrai che quelle interviste avvengono alle persone sfuggite dalla nube del crollo (e comunque si vede benissimo dalla polvere che hanno addosso)

Citazione:
https://www.youtube.com/watch?v=HT5-HO5LRek

Al minuto 0:55 (e secondi successivi) la testimone Michelle Scott dice chiaramente che sono scese, passate dall'Hotel Mariott ed uscite fuori.
Qui hanno visto i "jumpers" e sono riuscite a vedere lo schianto del secondo aereo nella torre sud. Questo piazza la loro discesa tra le 8:47 e le 9:03
Quindi la loro testimonianza smentisce nuovamente la scaletta temporale del DVD, che piazza la "devastazione" della lobby del WTC1 poco prima del crollo della torre 2 (cioè poco prima delle 10)
Ma questa devastazione (una testimone, Evalle Sweezer, dice addirittura che della lobby non c'era più niente!) poteva essere quella della lobby del WTC1?
No, perché quella lobby, seppur danneggiata, al momento della loro discesa non poteva presentarsi peggio di così: https://www.youtube.com/watch?v=XvUIQZ7t7Ak
(E sul motivo di quei danni, rivedi la pagina linkata in risposta a Shroeder.)
Quindi: o le due testimoni hanno definito per "inesistente" ("there was no lobby") quello che era si danneggiato, ma ancora intatto (tanto che ci sono passati pompieri fino alle fine, e di macerie evidenti non se ne vedevano) oppure anche loro descrivono la devastazione della lobby del Marriott, proprio nel momento in cui riescono ad uscire (e questo avviene appunto quando la torre 2 collassa)
In ogni caso NON POSSONO avere visto quello che Mazzucco piazza nel DVD, cioè una lobby del WTC1 devastata poco prima delle 10 (perché loro erano giù fuori da quell'edificio da almeno 1 ora)
Steru
Inviato: 29/4/2014 19:12  Aggiornato: 29/4/2014 19:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
increduloCitazione:
Si è fatto un culo quadrato confezionando un film di 5 ore con oltre 50 domande senza risposta

Eh no, questo non te lo lascio dire. Mi avete fatto due maroni giganti riproponendo in tutte le salve buona parte di quelle 50 domande, e so benissimo che le risposte ci sono eccome (e se vai a vedere nelle precedenti discussioni, te le puoi anche rileggere)

Citazione:
opporta di essere insultato da un utente anonimo che continua a ribattere su una questione marginale.

Non è una questione affatto marginale, visto che è proprio da questa questione che deriva una di quelle 50 domande.
Se le obiezioni alla versione ufficiale derivano da fatti INESISTENTI (come quello di cui stiamo parlando) allora va da se che parlare di domande senza risposta è come masturbarsi mentalmente.
Io cerco solo di mostrare come la disinformazione sia annidata proprio in questi giochetti, che VI CONVINCONO di eventi che esistono solo nella manipolazione dell'informazione stessa (e comuqnue non dico che sia un'idea di Mazzucco, per me lui ha raccolto solo quanto trovato in giro, e già parzialmente "montato" -come storia- da altri)
Può darsi che anche lui sia vittima: deve essersi fidato senza fare i dovuti controlli (ma può sempre riparare)

Citazione:
Comportamento tipico del debunker, l'importante non è guardare l'accaduto nel suo insieme, ma battibeccare ore sulle piccole inesattezze

No no, questo è quello che fate voi. Per me il quadro d'insieme è importantissimo, ma queste non sono piccole inesattezze.
Questi sono esempi che mostrano come si crea un'informazione distorta, come gente arriva a chiderti (a mo' di sfida) come puoi spiegare un fatto MAI AVVENUTO.
Questa è l'analisi della genesi della fuffa, che costituisce l'unico e vero motivo per cui i complotti come questo continuano ad avere tanto successo.

Steru
Inviato: 29/4/2014 19:16  Aggiornato: 29/4/2014 19:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: Conferenza a sorpresa
DecalagonCitazione:
Prego, spiegare perché le persone in questione parlano di esplosione nella lobby mentre stavano scappando fuori dall'edificio

ANCORA?
Quante volte te lo devo spiegare? Toh, te lo spiega uno che era là (Duffy)

" Oh, no. I didn't know what it was when
we were inside. I didn't know the building had
collapsed
, actually. I thought it was a bomb. I
thought a bomb had gone off. That's why I really
didn't know until after.


La prossima volta faccio un disegnino?

Citazione:
Poi spiegare cosa possa essere esploso quasi un'ora dopo l'impatto dell'aereo

Aridaje.
Quello che viene riportato come esplosione da molti testimoni (per lo meno quelli in quegli spezzoni di cui parliamo) è il risultato del crollo della torre sud.
Disegnino?...

m4x
Inviato: 29/4/2014 19:33  Aggiornato: 29/4/2014 19:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Conferenza a sorpresa
Steru, io capisco che hai l'esigenza di colpire Massimo come "noi complottisti" abbiamo quella di colpire Coglionissimo, però il mio punto era un altro... A me frega fino ad un certo punto se quella o quell'altra esplosione si sono verificate nel WTC 1 o nel WTC 2... Quello che a me importa è stabilire se alcuni eventi non spiegabili con la storiella dell'areoplanino si sono verificati nei due edifici (in questo caso nelle lobbies) prima e durante i crolli, punto.

ohmygod
Inviato: 29/4/2014 20:00  Aggiornato: 29/4/2014 20:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
Mx4
Steru, io capisco che hai l'esigenza di colpire Massimo come "noi complottisti" abbiamo quella di colpire Coglionissimo, però il mio punto era un altro...

e perchè? non credo che i Massimo "complottisti" facciano quel che si deve perchè si debba colpire un cazzo di punto di vista terminante nel tuo Coglionissimo.

m4x
Inviato: 29/4/2014 20:16  Aggiornato: 29/4/2014 20:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Conferenza a sorpresa
Mai sentito parlare di frase di circostanza ?

Decalagon
Inviato: 29/4/2014 20:20  Aggiornato: 29/4/2014 20:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
Quante volte te lo devo spiegare? Toh, te lo spiega uno che era là (Duffy)


Ci sono altre persone che erano là e che descrivono l'esplosione nella lobby della Torre.

https://www.youtube.com/watch?v=r5kPIr3HgMY&feature=youtu.be&t=18m50s

Gente che è stata investita in pieno dall'onda d'urto mentre stava scappando fuori dall'edificio. Gente che ha sentito le esplosioni anche durante i crolli.

Citazione:
Quello che viene riportato come esplosione da molti testimoni (per lo meno quelli in quegli spezzoni di cui parliamo) è il risultato del crollo della torre sud.


Siamo alle solite: i testimoni che mettono in discussione la teoria ufficiale del complotto si sbagliano tutti, anche se sono pompieri e poliziotti, i quali sono perfettamente in grado di distinguere un'esplosione da un crollo. O magari solo Steru è in grado di farlo.. chissà. Puoi andare a New York a fare docenza al NYFD e al NYPD e spiegare loro come fare questa distinzione tu sì che te la cavi!

Mittico.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
ohmygod
Inviato: 29/4/2014 20:27  Aggiornato: 29/4/2014 20:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
M4x
Mai sentito parlare di frase di circostanza ?

ah si la stanza del circo è una di quelle: Coglionissimo

Best regard

incredulo
Inviato: 29/4/2014 20:39  Aggiornato: 29/4/2014 20:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Conferenza a sorpresa
@Steru

Citazione:
Eh no, questo non te lo lascio dire. Mi avete fatto due maroni giganti riproponendo in tutte le salve buona parte di quelle 50 domande, e so benissimo che le risposte ci sono eccome (e se vai a vedere nelle precedenti discussioni, te le puoi anche rileggere)




Certo, certo come no.

Tutto debunkato, signori e signori.

Sei un bravo soldatino Steru, il tuo compitino lo fai bene...



Citazione:
Non è una questione affatto marginale, visto che è proprio da questa questione che deriva una di quelle 50 domande.


Ok, te la do buona passa alle altre 49...

Citazione:
Io cerco solo di mostrare come la disinformazione sia annidata proprio in questi giochetti, che VI CONVINCONO di eventi che esistono solo nella manipolazione


La disinformazione è solo la tua, del resto che questo sia il tuo lavoro è evidente a tutti o quasi qui dentro.

Quando vedrò i demolitori che demoliscono un grattacielo di 47 piani incendiandolo su due piani, saprò che mi sono sbagliato.

E' facile del resto. Basta indebolire la colonna magica, nel caso del WTC7 era la numero 79, per causare un collasso in perfetta verticale.

Che ci vuole, è facilissimo...

Citazione:
No no, questo è quello che fate voi. Per me il quadro d'insieme è importantissimo, ma queste non sono piccole inesattezze.
Questi sono esempi che mostrano come si crea un'informazione distorta, come gente arriva a chiderti (a mo' di sfida) come puoi spiegare un fatto MAI AVVENUTO.
Questa è l'analisi della genesi della fuffa, che costituisce l'unico e vero motivo per cui i complotti come questo continuano ad avere tanto successo.


Meno male che ci sei tu che hai tutte le risposte.

Un vero genio, dicci chi sei veramente perchè un genio del tuo calibro finora non si era mai visto, sono curioso di conoscere questo scienziato che conosce ogni piccola sfumatura di tutti gli argomenti che vengono contestati qui dentro.

Solo per complimentarmi chiaramente...

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
m4x
Inviato: 29/4/2014 21:00  Aggiornato: 29/4/2014 21:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Conferenza a sorpresa
@ohmygod

Fumane di meno


ohmygod
Inviato: 29/4/2014 21:24  Aggiornato: 29/4/2014 21:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
M4x
Fumane di meno


dammene di meno

Best regard

m4x
Inviato: 29/4/2014 22:14  Aggiornato: 29/4/2014 22:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Conferenza a sorpresa
@ohmygod

Ma il furbetto lo fai anche quando spengi il monitor o sei il tipico eroe da tastiera con problemi testicolari ?


ohmygod
Inviato: 29/4/2014 22:47  Aggiornato: 29/4/2014 22:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
M4x
Ma il furbetto lo fai anche quando spengi il monitor o sei il tipico eroe da tastiera con problemi testicolari ?

Cos'ì anche per te
Candide
La gente quando sparla non sa di cosa parla e quando parla non sa di cosa sparla.

Cos'ì anche per te
Hai rotto il cazzo credevi di non esserne all'altezza?

Cos'ì anche per te
a volte la sciocchezza consiste perfino nel rispondere allo sciocco, in qualche maniera bisogna pur farli sentire vivi ogni tanto.

Cos'ì anche per te
la risposta che ti vorrai dare

ED.it
Più della prospettiva con Coglionissimo a vanvera potresti trovare istruttiva la prospettiva sistemica relazionale.

Best regard

Ste_79
Inviato: 29/4/2014 23:04  Aggiornato: 29/4/2014 23:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2011
Da: Reggio Emilia
Inviati: 766
 Re: Conferenza a sorpresa
Oh che bello vedere "dal vivo" un debunkers. Ciao Steru, piacere sono un complottista di vecchia data.
Mi darai l'opportunità di dialogare con te?

Citazione:
Ecco, non so te, ma nel mio piccolo io preferirei non vivere in una società dove la gente non si rende neppure più conto di essere presa per i fondelli, quando si trova di fronte a scempiaggini di questo genere.


Continuando il gioco speculare che tu hai iniziato. La stessa frase vale anche per me. Ti fa riflettere questo ?
Te lo chiedo seriamente ti fa riflettere?
Tu sei convinto di una presunta oggettività dei fatti, ma sappi che le verità oggettive non esistono perché gli oggetti non osservano.
Le verità sono sempre soggettive.
Quindi, quando un numero cospicuo di persone notano un evento o un fenomeno, lo si discute accettando la parità di legittimità di entrambe le versioni, se vogliamo fare una discussione scientifica. Altrimenti tutto scade nella propaganda, che è un'altra cosa.

Non sei tu che deve decidere che cosa è informazione e che cosa non lo è. Sono le persone che secondo coscienza lo devono decidere.
Nemmeno uno stato può decidere quale tipo di informazione fornire o censurare, se mai sono le persone che devono imparare a giudicare in maniera critica le fonti da cui attinge.


Citazione:
La cosa è del tutto speculare: credete che siano cose giuste da diffondere, che la gente debba sapere? Perfetto: anche io penso che invece la gente debba sapere che queste sono stronzate, che trovano la loro forza solo nella maniera in cui chi le CREA e le DIVULGA presenta queste informazioni.


Sei tu che lo pensa. Altri la pensano in modo diverso e non ci puoi fare niente.
La forza di ciò che tu consideri bufale, non sono dovute alla forza di che le crea. Tu in questo modo implicitamente sottovaluti il lavoro di ricerca di tanti di noi, che spesso hanno passato il tempo studiando e leggendo.
E altrettanto implicitamente rafforzi la tua posizione di depositario della verità oggettivo-scientifica. E fai tutto tu, da solo.

C'è un punto che tu sottovaluti enormemente, e sono i tuoi occhi.
Non hai nulla di altro per controllare i fatti.
Da ragazzini guardavamo il cielo, soprattutto d'estate, era terso, limpido, di un blu meraviglioso. Lo riguardiamo ora, è latteo.
I casi sono due: o è cambiata la fisica, o è cambiato qualcosa negli aerei. Non ci sono alternative.
Se non ti fidi della tua memoria, sarai sempre in balia di qualcuno che si ricorda meglio di te.
Buona fortuna.

m4x
Inviato: 29/4/2014 23:14  Aggiornato: 29/4/2014 23:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Conferenza a sorpresa
@ohmygod

Tua mamma è come la polizia... Sempre in servizio


ohmygod
Inviato: 29/4/2014 23:28  Aggiornato: 29/4/2014 23:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Conferenza a sorpresa
Mx4
Tua mamma è come la polizia... Sempre in servizio


tua mamma ne ha ricavato il primo esemplare: il figlio del suo primo buon esempio.

Best regard


SP
scioccati: continua pure da solo.

m4x
Inviato: 29/4/2014 23:45  Aggiornato: 29/4/2014 23:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Conferenza a sorpresa
Fottiti troietta

DrHouse
Inviato: 30/4/2014 0:54  Aggiornato: 30/4/2014 1:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Citazione:
A quali conclusioni sarebbe arrivato, scusa?

A queste, se preferisci la trascrizione:
http://s1.zetaboards.com/LooseChangeForums/single/?p=474668&t=242875

Altrimenti ci sono diversi video, in cui Mark Basile spiega dettagliatamente la procedura che ha seguito e le conclusioni a cui è pervenuto. Per il paper, invece, dovrai aspettare. Come ti ho già anticipato ripetutamente, è proprio per questo motivo che è stato creato un fundraising. Le analisi verranno eseguite da un laboratorio indipendente. Purtroppo, ci sono degli inevitabili costi da mettere in conto e, fatalmente, anche del tempo. Ma tutto ciò servirà a tagliare alla radice ogni possibile obiezione sulla fonte e l'attendibilità della rivista che pubblicherà lo studio finale. Ma tanto, non credo per te sarà un problema aspettare ancora qualche mese prima di avere il paper, dico bene? Finora ti sei appoggiato a un funzionario di banca (Manieri) e a un utente di Randi (Oystein), entrambi senza nessuna qualifica verificabile ed entrambi pubblicando su oscurissimi blog. Ne deduco, quindi, che questo per te basti e avanzi, a meno che tu non voglia esporti all'accusa di palese incoerenza.

Citazione:
Sarò incapace io, ma oltre al suo sito con raccolta di fondi ed oltre al solito video "esplicativo", di articoli non ne ho trovati.
http://markbasile.org/

Non sei incapace, sei in malafede. Cerchi selettivamente, ovvio quindi che trovi solo argomenti a favore della tua tesi, senza preoccuparti se chi fa quelle affermazioni ha effettivamente le qualifiche necessarie, come le hanno invece Harrit e Basile. Infatti, mentre mi chiedi che cosa ha scritto Basile, vedo che non hai faticato molto a trovare uno che lo contraddice (o almeno ci prova).

Citazione:
Trovo però un commento ai risultati mostrati nel video, sempre da Oystein:
http://oystein-debate.blogspot.it/2012/03/how-mark-basile-confirms-that-red-gray.html

Appunto. Prima di continuare, chiariamo subito che stai citando un semplice utente di Randi, le cui affermazioni possono avere la stessa autorevolezza delle tue o delle mie. Mentre dall'altra parte troviamo due ingegneri chimici e professori universitari (Harrit è specializzato in nanochimica, quindi l'ultima cosa che si può affermare di lui è che sia incompetente). Il primo ha già pubblicato uno studio peer-reviewed su una rivista, il secondo si appresta a farlo. Precisazione doverosa per chi ci legge, poi ognuno trae le sue conclusioni, ovviamente.

Citazione:
Il quale ci dice che i campioni di Basile non erano così diversi da quelli di Harritt (fonte della polvere: Janette MacKinlay).

Falso. Basile ha analizzato sia un campione di Jeanette McKinley che un altro un altro campione proveniente da un museo di New York. Te lo dice lui esplicitamente:

So, I basically sat and thought for awhile about what experiments I could run on these chips to try and elucidate some of their properties of being thermitic. I created an apparatus where I could basically control energy input to the chips. Heating them resistively on a stainless steel heater strip to an ignition temperature. Not over-heating them but just bringing them up to the ignition temperature and then analyzing the resultant products. And what I can confirm also is that these chips, the red layer is thermitic, it does produce molten iron and I've seen it with a number of chips that Jeanette McKinley supplied to me and I've also seen it in an independent sample which was also supplied to me from a museum in NYC which as asked to remain anonymous at this point in time.

Due campioni del WTC provenienti da fonti diverse. Entrambi, però, hanno evidenziato attività termitica:

But I have independently seen thermitic activity within two separate independent samples of WTC dust. And I plan to look at more in the next month or so and keep on going.

E lo ripete più volte anche nei video. Forse eri disattento o in modalità selettiva, come sempre, quindi ti è sfuggito.
Citazione:
e che Basile non è così indipendente da Harrit, visto che è pure citato in calce al suo articolo, tra i ringraziamenti

Sì, Basile è citato da Harrit nei riconoscimenti. Insieme a un'altra ventina e passa di nomi. Dunque? Questo cambia forse qualcosa? Cosa c'entra il fatto di essere citato in uno studio con il fatto di riuscire a riprodurre gli stessi risultati di Harrit usando campioni indipendenti? Invalida forse lo studio di Harrit? Invalida forse le conclusioni di Basile? La risposta la lascio a chi ci legge. Come direbbero gli americani, you're grasping at straws. Ma mi rendo conto che, quando non si ha di meglio, ci si attacca anche a questo.

Ovvio che queste figuracce te le risparmieresti se tu andassi a leggerti le fonti, anziché pretendere di capirle attraverso la mediazione di Oystein. E infatti si capisce bene che hai scopiazzato da Oystein. Cito testualmente dal blog di quest'ultimo:

Mark Basile is a chemical engineer whose name is the second among those that Harrit e.al [2] thank for in their Acknowledgments (page 30). He held a videotaped presentation at the Porcupine Freedom Festival in Lancaster, New Hampshire on June 26th, 2010 at 4pm [1]. According to the presentation, between 30:00 and 31:26 minutes, he received a bag with “a few table-spoons” of dust collected by Janette MacKinlay in January 2008. Janette MacKinlay is also the contributor of dust sample 1 to Harrit e.al.

Questo paragrafo contiene esattamente le stesse "obiezioni" che hai fatto nel tuo post. Peccato siano due sciocchezze, come abbiamo visto. Ma il bello è che Oystein, mentre da un lato usa questi mezzucci, dall'altro è stato proprio lui uno dei finanziatori dello studio di James Millette, il quale ha preso parte, a sua volta, a numerosi rapporti ufficiali, tra cui questo, come ben evidenziato da Kevin Ryan. Quindi, se c'è qualcuno di poco indipendente e imparziale in questa storia, quello, di certo, non è Basile.
Mi ricorda vagamente la parabola della pagliuzza e della trave.

Citazione:
Ma a perte questo, quello che spicca è che Basile troverebbe una composizione dei campioni che tutto è meno che pura termite: sono infatti composti per quasi il 90% da matrice organica e per il 7% da sostanze inorganiche. Quello che rimane è (può essere) termite, ma rimane ben poco.

Spero di aver capito male. Veramente ti aspettavi di trovare il 100% di termite in campioni random del WTC? A meno che le torri stesse non fossero interamente costituite da materiale termitico, è ovvio che questo è impossibile. Quindi, spero di aver capito male la tua obiezione, perché non è nemmeno questa l'obiezione che fa Oystein. Per la cronaca, Harrit aveva già stimato la quantità approssimativa dei frammenti rosso/grigi nei campioni forniti da MacKinlay. In un primo campione aveva individuato quindici frammenti di massa complessiva di 1,74 mg estratti da un campione di 1,6 g, i quali, dopo la separazione della polvere di vetro e dei frammenti di cemento, costituivano circa lo 0,1% del peso della polvere. Da un altro campione aveva estratto 69 frammenti rosso/grigi separati da una massa di 4,9 g di polvere. Quindi, è evidente che la massa totale dei frammenti rosso/grigi nella polvere del WTC era complessivamente rilevante, ma è ovvio che mai potrebbe essere il 100% di un campione. Sono convinto, pertanto, che ti ho capito male io o ti sei spiegato male tu, perché l'alternativa sarebbe peggiore di quel che penso.

Citazione:
Anche dal punto di vista dell'energia liberata nella combustione (che come si vede nei video è ben poco esplosiva, ben poco straordinaria e del tutto diversa da ogni tipo di reazione di termite mai vista!) si ha un bilancio che è vergognoso: il 99% della razione sarebbe da imputare alla parte organica del "chip", e non a quello che rimane di possibile termite.

Sia Harrit (punto 8 dello studio) che Mark Basile ti dicono esplicitamente che l'energia totale rilasciata da alcuni dei frammenti rossi nel percorso DSC a 700°C supera il limite teorico della semplice thermite (3,9 kJ/g). Pertanto, quasi certamente non si tratta di termite convenzionale. Ecco che cosa dice Basile in proposito:

One of the things that I would like to stress about these chips is that they really shouldn't be there. They are not a natural formed agglomeration of aluminum from the aircraft or materials that were in the building and iron oxide that got knocked off. It isn't just a haphazard bringing together of iron oxide and aluminum which is the basic components of thermite. This is a material that is made up of nano-sized particles that are all very uniform, very symmetrical. It is in a silica-based matrix that holds the whole thing together, and when they are ignited, these iron droplets that are formed, basically eat through the silica matrix and form both droplets and actually creates these large relative voids within the residue of the chip that are all coated with iron films inside. If you take these chips and section them, and look at them before you ignite them, there are no iron micro-spheres, there are no iron particles, there are no iron films contained in these chips. It is only after you bring them up to their ignition point and they go through their thermitic reaction, that liquid iron is produced and the energy is released. These chips are not naturally occurring. They are not going to form because some materials fall down in a building and touch each other and get compressed together. That is just not what this material is and again I would say, that anyone who thinks that, should get some, should look at them, should analyze them, and come to their own conclusions after actually doing some work vs. simply guessing that something happened. That is why I did it. I did it because I had questions. I said the only way that I am really going to know is if I get a sample and I do it myself and that is what I did, and I would confirm that this material is thermitic, and it should not be there.

È un ingenere chimico con trenta anni di esperienza alle spalle e ti dice chiaro e tondo che questi frammenti non ci dovrebbero essere. Ah, fra l'altro, Harrit aveva già confrontato i frammenti rossi/grigi da lui analizzati con le polveri di altre demolizioni controllate, come quella dello Stardust Resort & Casino di Las Vegas e della Key Bank a Salt Lake City, dove sono stati usati esplosivi e metodi convenzionali. Nessuna di quelle polveri presentava frammenti analoghi.

Citazione:
Quindi no do, dimmi te: che cos'è che dovrebbe confermare Basile?
Che Harrit si sbagliava? Ah, su questo sono d'accordo, certo.

Quello che si può affermare con certezza ad oggi è che Harrit e Basile si corroborano perfettamente tra loro. Un'altra cosa che si può affermare con certezza è che tutti i tentativi di debunkarli effettuati finora, da Manieri a Oystein fino a Millette, tendono ad associare quei frammenti rossi/grigi a residui di primer antiruggine suppostamente usata al WTC. Sfortunatamente per loro, tutti i test eseguiti finora sulla vernice hanno confermato che questa non produce i residui osservati, al contrario, tende a bruciare rapidamente e a incenerirsi. Peraltro, Millette, che è forse l'unico dei tre studiosi ad avere una qualifica seria per parlare, non è riuscito ad associare quei residui a nessuna delle vernici note usate al WTC, almeno a quanto mi è dato di sapere. Infine, sia Harrit, che Basile che A&E hanno condotto studi indipendenti sulla vernice concludendo che le proprietà delle vernici di rivestimento sono del tutto diverse da quelle dei frammenti rossi/grigi analizzati da Harrit e ritrovate da Basile in campioni indipendenti. Per ammissione dello stesso NIST, i tipi di vernice utilizzati per le travi di acciaio del WTC contenevano alti livello di zinco, cromo e magnesio. Peccato che questi ultimi manchino completamente nei frammenti analizzati da Harrit:


These XEDS charts show the chemical properties of four red-gray chips after analysis by Dr. Niels Harrit and other scientists. No significant quantities of zinc, chromium or magnesium are observed, which are vital components of the WTC primer paint
Fonte: A&E 911 Truth

Per affermare che si sbagliano, mi dispiace per te, ma ti serve un po' di più del tuo semplice wishful thinking. E ti serve di più di quello che i vari Manieri, Oystein e Millette sono riusciti finora a produrre. No, non ti chiedo nemmeno uno studio scientifico, che comunque non avete. Basta anche che riusciate a spiegare per quale motivo quei frammenti rossi/grigi, quando innescati, producono microsfere ricche di ferro fuso. Fino a oggi, l'unica spiegazione scientifica credibile per quelle particelle di ossido di ferro di circa 100 nm è che si tratti di nano-thermite o super-thermite (di nuovo: non termite tradizionale). Di certo, niente che si autogeneri attraverso metodi convenzionali. Né che abbia potuto prodursi durante il crollo, visto che sono stati fatti diversi studi anche su questo.

Salto a piè pari il tuo post delle 18:15, che trovo un inutile riempitivo di retorica senza nessuna sostanza, tanto per avere l'ultima parola. Che ti lascio volentieri di nuovo, se può farti piacere.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Sertes
Inviato: 30/4/2014 9:24  Aggiornato: 30/4/2014 9:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Conferenza a sorpresa
Grazie DrHouse, era un bel pezzo che non salvavo un articolo o un post per il mio archivio 9/11


Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
matteog
Inviato: 2/5/2014 17:11  Aggiornato: 2/5/2014 17:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Conferenza a sorpresa
Grazie Dr House

come al solito quando vengono spiattellati in faccia i DATI, i FATTI e soprattutto la VERITA' oggettiva ed incontestabile ecco che i debunkerini come Steru scappano e non si fanno più vedere.

D'altronde il tuo post è oggettivamente incontestabile perché riporta la pura e semplice verità.


"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
DrHouse
Inviato: 6/5/2014 2:09  Aggiornato: 6/5/2014 2:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Conferenza a sorpresa
Grazie Sertes e matteg.
Ad ogni modo, per amore di verità, va detto che Steru non è scappato, almeno a questo giro. È stato semplicemente espulso a seguito di un suo intervento in un altro thread. Sarebbe stato interessante ascoltare la sua replica, if any.

Su quell'intervento e su quel thread non mi pronuncio. È cosa nota, infatti, che non so niente di moon hoax e l'argomento neppure mi interessa più di tanto. Mi chiedo solo se ci fosse bisogno di espellere l'unico debunker che, sia pure con tutti i suoi limiti e le sue tecniche spesso discutibili, non mi risulta abbia mai offeso nessuno qui dentro, quando poi si lascia che i troll inzozzino il sito con moccoli, insulti personali e autentico sciacallaggio verso il sito per settimane intere.
Il mio non vuol essere un complimento verso Steru, ma è innegabile che fosse l'unico degli ufficialisti che veniva qui dentro con un approccio quanto meno accettabile e con cui si poteva discutere a un certo livello.

Peccato imitare Attivissimo nei suoi lati peggiori.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
matteog
Inviato: 8/5/2014 12:39  Aggiornato: 8/5/2014 12:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Conferenza a sorpresa
mi sono accorto dopo che Steru non è scappato ma è stato espulso,
ma ciò non toglie che il tuo post sia incontestabile.

Sono d'accordo sull'espulsione perché ha diffamato quindi Massimo ha preso un giusto provvedimento.

Sul fatto che scappa, anche questo però è vero perché non è la prima volta che lo ha fatto.

Infine per me disturbava più lui che ritirava ogni volta gli stessi argomenti su cui si era già discusso e su cui lo si era già, dati alla mano, sconfessato, ma soprattutto cosa più grave non rispondeva alle 50 domande di Massimo mentendo di aver già risposto.

Tali debunker si comportano da troll ne più ne meno dei troll reali.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA