Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


opinione : "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Inviato da Redazione il 12/4/2014 23:00:00 (9842 letture)

Conferenza di Treviso del 30 marzo scorso.

Argomento centrale: le varie tipologie di menzogna che si ripetono regolarmente nella storia. (L'introduzione della conferenza è stata tagliata. L'audio era pessimo. Ho cercato di rimediare, nel limite del possibile, per ridurre il rimbombo della sala).




Voto: 8.00 (3 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
absinth
Inviato: 13/4/2014 8:59  Aggiornato: 13/4/2014 8:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/12/2005
Da: FRIULI VENEZIA GIULIA
Inviati: 249
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Visto tutto, condiviso. Grazie Massimo! Buona domenica

centauro45
Inviato: 13/4/2014 10:09  Aggiornato: 13/4/2014 10:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/5/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
D'accordo. Bravo!

lucred
Inviato: 13/4/2014 15:21  Aggiornato: 13/4/2014 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2010
Da: Milano
Inviati: 260
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Detto lombardo:"Offelèe fa el to mestèe."

Un giorno un pasticcere (offelèe perché faceva le offelle,un dolce tipico lombardo)passò nei pressi di una chiesa dove un pittore stava dipingendo un affresco e si fermò incuriosito.
Notò subito che il pittore aveva sbagliato a dipingere le offelle e il pasticcere lo fece notare al pittore che si adoperò per correggere la forma.Ringraziò il pasticcere per l'osservazione e dopo aver corretto l'errore riprese a dipingere.
Il pasticcere,tronfio per le lodi del pittore,si lasciò andare a un'osservazione sul colore del cielo che secondo lui era troppo scuro e disse che andava schiarito.
Il pittore si girò verso il pasticcere e lo fulminò:"Offelèe fa el to mestèe:"
Ossia "Caro,finchè si tratta di criticare la forma di un dolce ti ascolto poiché
parli di cose che conosci.Ma ti invito a non parlare di ciò che non conosci poiché rischi,come hai appena fatto,di dire castronerie.Io sono pittore,non so come sonole offelle ma so come si dipinge il cielo.Ora vai da dove sei venuto
e più non disturbare."

Redazione
Inviato: 13/4/2014 15:56  Aggiornato: 13/4/2014 15:56
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
LUCRED: A cosa ti riferisci? Spiega il tuo commento perfavore.

ohmygod
Inviato: 13/4/2014 16:06  Aggiornato: 13/4/2014 16:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
a ciascuno la teiera del proprio intendere
teiera attorniata da Pasticci e Pasticcini.

Culinaria

Ivan
Durante una gita dalle parti delle Highland , una mattina in hotel, al momento della colazione, ho assistito ad una curiosa discussione tra alcuni ospiti; la disccusione era la seguente: ospite A: "un queste contrade la zuppa di avena si consuma senza aggiunta di zucchero"; ospite B: "ma se sono proprio quelli del luogo i primi che vogliono lo zucchero da aggiungere alla zuppa d'avena calda magari insieme a del latte o della panna "; ospite C: "nessun vero scozzese aggiungerebbe mai dello zuchero alla zuppa d'avena, figurarsi la panna acida ".

Nel dubbio scelsi per colazione cappuccino e cornetto ma mi feci dare la ricetta della zuppa d'avena. Tornato a casa provai a preparare per colazione la zuppa d'avena con la ricetta che mi era stata data, recuperai gli ingedienti , avena, acqua, latte, fornelli e... e le quantità ? Le quantità nella fretta le avevano omesse ! La ricetta non riportava quanta avena e quanta acqua serviva e non specificava nemmeno il tempo di cottura.

Morale: non ci sono piu' gli scozzesi di una volta ed ad omettere le quantità si possono fare al massimo pasticci .

earlturner
Inviato: 13/4/2014 16:15  Aggiornato: 13/4/2014 16:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Eh? Fino a vent'anni fa non c'erano spiegate le contrail nei "libri di geografia" ?
Sicuro?

edit
Ah! Ecco, questa volevo chiederla da tanto : allora, forse non si sbagliava Angela a definire 'parallelepipedi vuoti' le torri gemelle'?
E' da molto che leggo o sento definirle piu' o meno cosi', lo si vede comunque anche dalle recenti immagini postate in home, per esempio, dai truther ; eppure Angela e' stato insultato in lungo e in largo proprio per averlo detto..



Sul discorso medicine alternative, a me sembra che la difficolta' maggiore che incontrano queste teorie non sia tanto per il fatto che il singolo elemento o principio attivo sia stato testato o meno, sembra che quando sia il momento di mostrare le prove, queste si dimostrano incoerenti e/o confuse.A parte i casi limite, da qui il disinteresse della medicina.


La storia dei porcospini e' sempre erroneamente attribuita al cicap ma non e' vero. E' ben spiegato proprio su questo sito, all'interno della discussione sui crop circles. E questa dichiarazione serve appunto per..deridere, come viene altrettanto ben spiegato due secondi dopo..

edit

@Redazione
Forse lucred pensa che sei piu' bravo a fare foto
Ti potresti portare un collaboratore alla prossima conferenza, cosi' da smazzarsi gli argomenti

DaemonZC
Inviato: 13/4/2014 17:18  Aggiornato: 13/4/2014 17:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 428
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Lucred:
Citazione:
Detto lombardo:"Offelèe fa el to mestèe."


Debunking spicciolo?

@Earlturner:
Citazione:
Eh? Fino a vent'anni fa non c'erano spiegate le contrail nei "libri di geografia" ? Sicuro?


Io posso confermartelo, Enciclopedia Le Garzantine del 2001, volumone Geografia, le uniche nuvole che sono rappresentate nella sezione meteorlologica sono le convenzionali, nemmeno l'ombra delle contrail, e parliamo del 2001, all'apice del traffico aereo globale, non è mai stato più raggiunto quel livello di traffico...13 anni fa, non 20. Questo significa che le scie di condenza( o meglio, chimicho artificiali) sono state aggiunte molto di recente nei libri.

Citazione:
Ah! Ecco, questa volevo chiederla da tanto : allora, forse non si sbagliava Angela a definire 'parallelepipedi vuoti' le torri gemelle'?


Si invece, si sbagliava. Dall'immagine che tu stesso hai postato (forse non l'hai notato) c'è il tronco centrale di acciaio che, per la cronaca, poteva da solo sostenere più di mezza torre, vista la ridondanza strutturale con le quali erano costruite e che gli stessi ingegneri possono confermarti. Anche la struttura esterna era portante, e le 2 strutture (interne e d esterne) erano a loro volta collegate da solai in acciaio che trasmettevano gli sforzi e facevano lavorare insieme le 2 strutture. Quindi le torri erano tutt'altro che vuote. Dire la castroneria del parallelepipedo VUOTO equivale ad omettere la presenza dell'importante struttura interna che tu stesso forse non hai notato. Ti invito a farlo.

Citazione:
Sul discorso medicine alternative, a me sembra che la difficolta' maggiore che incontrano queste teorie non sia tanto per il fatto che il singolo elemento o principio attivo sia stato testato o meno, sembra che quando sia il momento di mostrare le prove, queste si dimostrano incoerenti e/o confuse.A parte i casi limite, da qui il disinteresse della medicina.


I casi di guarigione totale e remissione spontanea (migliaia) non mi sembrano tanto prove confuse. La medicina si disinteressa perchè ha perso la sua vocazione scientifica, è diventata religione, dogma e mercato. Ma forse se non si va a cozzare contro un dottore che ti fa prendere una pillola giornaliera a vita per un disturbo perfettamente curabile non ci si crede.
Ho discusso in maniera accesa con un primario di Roma per aver prescritto Tirosint ad una paziente senza ecografia tiroidea. Ti pare possibile? a me si, ci sono passato. La verità è che con quel farmaco prescritto lo "sCIENZIATO" e la sua famiglia sono un passo più vicini alle spiagge di DUBAI. Spero tu riesca a capire il concetto Earl....

PER ULTIMO: La storia dei porcospini E' del cicap...

Citazione:
Esistono, oltre a quelle considerate, anche ipotesi minori. Una per esempio è quella che imputa i cerchi all'azione di animali in fregola: daini, porcospini o volpi che nei loro giochi di corteggiamento girerebbero in tondo nei campi di cereali.


Citazione:
Secondo alcuni cacciatori della zona si tratterebbe dei segni lasciati dai caprioli durante il corteggiamento, nel quale il maschio rincorre la femmina girando in tondo e calpestando con gli zoccoli l'erba, che resterebbe schiacciata per alcuni giorni e poi a poco a poco si rialzerebbe.


Per caso sono affermazioni di Garlaschelli?

Bhe ovviamente dopo la castroneria c'è stato il dietrofront (come nel caso della ridicolaggine detta dal CICAP sulla livella a bolla da falegname della salita/discesa di Ariccia, poi smentita anche a livello accademico da professori universitari (non è che ci voleva un titolo per capire che l'affermazione fosse un tantino antisceintifica).

Infatti in seguito il CICAP ha cercato di dissociarsi dall’affermazione, decisamente imbarazzante, di Garlaschelli, con un articolo: “E' difficile credere – scriveva Garlaschelli - che cause del genere possano rendere conto di tracce cosi' nette” .

Ma ormai il danno era fatto, (fosse solo quello sarebbe nulla)

SPERO abbia fugato i tuoi dubbi

Eritreo
Inviato: 13/4/2014 17:35  Aggiornato: 13/4/2014 17:52
So tutto
Iscritto: 14/5/2013
Da:
Inviati: 6
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Lungi da me la voglia di mettermi a polemizzare, ma ci sono dei commenti a questo post
che lasciano molto a desiderare...

ok, ho detto la mia.

-------------------------------------------------------

Ho trovato anche questo video del bel intervento di massimo, ci sono anche 10 minuti extra.
Mi piacerebbe trovare anche tutti gli altri interventi, magari nell'ordine in cui si sono svolti.

in youtube ho trovato solo questi che devo ancora vedere (a parte il primo):
massimo mazzucco
https://www.youtube.com/watch?v=wrcCaRujqsY

alberto roccatano
https://www.youtube.com/watch?v=gPBQvaX1Zv8

gianfranco carpeoro
https://www.youtube.com/watch?v=yJbmGNpHcqY


http://www.realtallospecchio.it/iii_convegno_30_marzo_2014.html

mancano i primi due interventi, franceschetti e bosco,
si troveranno in rete prima o poi?

ohmygod
Inviato: 13/4/2014 17:59  Aggiornato: 13/4/2014 17:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Dire la castroneria del parallelepipedo VUOTO equivale ad omettere la presenza dell'importante struttura interna che tu stesso forse non hai notato.

sono scattato "diavolo" di un DaemonZC che foto "Karina" il tuo scatto
dai c'era togli c'era. è anche dire ye senza la $
cera the producer !?!
set fire to The
elruss

ohmygod
Inviato: 13/4/2014 18:17  Aggiornato: 13/4/2014 18:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Eritreo
Lungi da me la voglia di mettermi a polemizzare, ma ci sono dei commenti a questo post
che lasciano molto a desiderare...

oltre alla tua non ne vedo altre in polemica.
non vorrai mica polemizzare su questo?

polaris
Inviato: 13/4/2014 18:25  Aggiornato: 13/4/2014 18:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2012
Da: Tlön
Inviati: 1640
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@ Redazione

Citazione:
LUCRED: A cosa ti riferisci? Spiega il tuo commento perfavore.
Te lo spiego io, semplicemente ha detto: «Blablablablablablablablabla...».

Tutto normale insomma.

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.. - Shakespeare
Nichiren
Inviato: 13/4/2014 18:27  Aggiornato: 13/4/2014 18:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/3/2014
Da: Toscana
Inviati: 1061
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Che dire,video stupendo.Soprattutto la riflessione nell'intro.Riguardo alle scie chimiche non posso esprimermi in quanto sono ignorantissimo, ma per il resto condivido tutto.Soprattutto sulla potenza mediatica.

PS : La spiegazione del CICAP sui Crop Circles mi mancava,ti giuro, pensavo fosse una cazzata che ti eri inventato al momento

La verità è nel silenzio
horselover
Inviato: 13/4/2014 19:02  Aggiornato: 13/4/2014 19:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
la grande menzogna è la storia

Polidoro
Inviato: 13/4/2014 19:36  Aggiornato: 13/4/2014 19:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Molto bella: peccato per l'audio un po' "soffocato".

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
l1171
Inviato: 13/4/2014 19:41  Aggiornato: 13/4/2014 19:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
bello e misurato; se fossi stato presente sarei intervenuto per suggerire rispettosamente (perchè penso che tu ti sia guadagnato il rispetto di chi ha testa ) che a completamento del capitolo menzogne andrebbe sottolineato che sia artatamente da parte di professionisti sia per la natura stessa del mezzo il pirla del bar avrebbe detto piu' correttamente "ha ha gli omini verdi da dove arriva la notizia da internet? ha ha" questo per dire che se la notizia pur vera arriva da li purtroppo c'è altra carne al fuoco per la facile critica del coglione di turno; ovvero possiamo dire quello che vogliamo ma al momento il mezzo internet subisce lo stesso trattamento da parte dei media piu' adulti (magari anche solo per interessi di concorrenza sulla pubblicità) subito negli usa dopo il famigerato panel da te citato, ovvero le redazioni sono cortesemente invitate a delegittimare e deridere l' internet non istituzionale e qui direi che per il conflitto di interessi sopra ricordato non devono neanche fare la faccia cattiva(non è che non abbia ascoltato, hai fatto ben presente la tua fatica nel ribattere ai debunker ma mi sembra che la mia osservazione possa integrare quanto detto pur non dicendo chiaramente niente di nuovo o di sensazionale, solo per completezza)

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
Fang
Inviato: 13/4/2014 22:03  Aggiornato: 13/4/2014 22:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/11/2007
Da:
Inviati: 80
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Una domanda : rispetto a notizie come questa

http://fractionsofreality.blogspot.it/2014/04/lautodistruzione-usa-inizia-in-nevada.html

come si può capire che cosa sta succedendo ?

Slobbysta
Inviato: 13/4/2014 22:09  Aggiornato: 13/4/2014 22:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
A lucred....la tua storia non sta in piedi..."il pasticcere" del cielo è "il creatore"...a questo punto il pittore può solo farsi un autoritratto....

A earlturner o più semplicemente Paolo....Mi permetterò di non assecondare i suoi singoli punti ma sulla loro linea di massima, ci faccio pochi appunti...chi se ne frega se su certi libri si parla di contrail...io sono molto preoccupato...e solo un idiota (20enni esclusi) non VEDE gravi anomalie nel cielo! punto e basta!...poi per i cazzi miei, conto aerei, filmo, mi informo, confronto ...e cieli così stuprati, uno della tua età, earlturner, dovrebbe saperlo...o l'alluminio sta già dando risultati...?

..e poi, che nausea, non le basta Afganistan-oppio Iraq-greggio...ma sa quanto sarebbe costato bonificare dall'amianto quei "simboli" fallici?..crollati impotenti davanti a Jane Standley...Penso ancora a quel disgraziato di David Kelly, che denunciò la farsa ..delle armididistruzionedimassa conseguenza 11/9 e stufo una bella mattina....Paziente earlturner/Paolo...mi sopporti ancora un po'...faccia tre passi indietro e panomarizzi la vita, piuttosto che microscopizzarla al lunapark nel baraccone degli specchi deformanti...
Ma chi se ne frega del porcospino o dei parallelepipedi vuoti...il problema è che quando prendo un aereo...mi chiedo, in nome della sicurezza, che schifezze di raggi mi sparano sul corpo! E se non ce lo si domanda? è tutto un dire!...io non ho capito perché non posso curarmi come CAZZO voglio...pure col Suo veleno, earlturner...e a proposito di ex fotografo(lo sono stato), io le pago fotoanni80 che abbiano almeno 4strisciate, non le troverà...perché Lei è così cattivo con l'umanità?...perché vuole costringere la chemio?...e non va ad informarsi "sull'instabile" Graviola e quella multinazionale....

Grrr.. Slobbysta

Aironeblu
Inviato: 14/4/2014 6:32  Aggiornato: 14/4/2014 6:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Slobbysta

Quando ci vuole, ci vuole...



È vero, qualche infiltrato è MOLTO ATTIVO....

lucred
Inviato: 14/4/2014 7:11  Aggiornato: 14/4/2014 7:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2010
Da: Milano
Inviati: 260
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
"Nier ce qui c'est et expliquer ce qui n'est pas."

edo
Inviato: 14/4/2014 7:44  Aggiornato: 14/4/2014 7:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Sarebbe utile implementare queste conferenze in giro per l'italia...

JohnTitor
Inviato: 14/4/2014 9:27  Aggiornato: 14/4/2014 9:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Devo dire sempre molto signorile Massimo Mazzucco.

perfidia83
Inviato: 14/4/2014 10:45  Aggiornato: 14/4/2014 10:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/10/2009
Da:
Inviati: 86
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
scusate se dico qualcosa che magari era già stato proposto e/o già fatto ma sto sempre di fretta e non ho tanto tempo per cercare nel sito, ma c'è un link dove poter mettere tutte le registrazioni delle conferenze che fai?? e soprattutto ma quella di Roma è stato messo in rete il filmato (anche se parziale se non ricordo male)


Grazie mille, appena ho tempo me la vedo con piacere

Questi sono i miei principi, e se non ti piacciono... beh, ne ho altri.
Groucho Marx
Slobbysta
Inviato: 14/4/2014 11:25  Aggiornato: 14/4/2014 11:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Autore: lucred:"Nier ce qui c'est et expliquer ce qui n'est pas."
NEGARE QUELLO CHE È E SPIEGARE QUELLO CHE NON È....

Tutto qua? Che delusione...

Ti offro qualche possibilità in più....

AFFERMARE e CONFONDERE? o SPIEGARE e NEGARE?
AFFERMARE e NEGARE? o SPIEGARE e CONFONDERE?
AFFERMARE e SPIEGARE? o CONFONDERE e NEGARE?

Certo che a questo punto, Amleto diventa Shakespeare e ...viceversa

cavillo
Inviato: 14/4/2014 11:37  Aggiornato: 14/4/2014 11:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@ Massimo
Orpo... ma ti hanno fatto la macumba alla voce, non ti è ancora passata?

Red_Max
Inviato: 14/4/2014 13:55  Aggiornato: 14/4/2014 13:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Il bello è che non è nemmeno competamente sbagliato definire le torri gemelle un parallelepipedo vuoto, non certo dal punto di vista della struttura, perchè sappiamo che i pilastri c'erano anche al centro e belli grossi, ma dal punto di vista della massa è pur vero che una struttura del genere è fatta più da "vuoti" che da pieno.
Per esempio nel filmato quando le vedi controluce al tramonto ci vedi attraverso.
Per capirci le piramidi egiziane erano tutta un'altra cosa... bei tempi

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
DaemonZC
Inviato: 14/4/2014 17:24  Aggiornato: 14/4/2014 17:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2012
Da:
Inviati: 428
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@RedMax

Citazione:
Il bello è che non è nemmeno competamente sbagliato definire le torri gemelle un parallelepipedo vuoto, non certo dal punto di vista della struttura, perchè sappiamo che i pilastri c'erano anche al centro e belli grossi, ma dal punto di vista della massa è pur vero che una struttura del genere è fatta più da "vuoti" che da pieno. Per esempio nel filmato quando le vedi controluce al tramonto ci vedi attraverso. Per capirci le piramidi egiziane erano tutta un'altra cosa... bei tempi


Se per questo tutte le strutture moderne hanno una percentuale di vuoti superiore a quella di pieni. Specialmente quelle in acciaio (torri gemelle) Ma non per questo si è giustificati a definirle parallelepipedi vuoti, anche perchè è elementare capire come chi usa un termine simile lo fa per mettere in evidenza una ipotetica (e assolutamente non reale) debolezza strutturale. La criminalità di utilizzare termini simili in televisione in prima serata la si riconosce dall'intento di voler screditare la solidità di torri costruite impeccabilmente per favorire e giustificare una improbabile versione ufficiale che fa acqua da tutte le parti.

Aironeblu
Inviato: 14/4/2014 17:32  Aggiornato: 14/4/2014 17:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Red_Max
dal punto di vista della massa è pur vero che una struttura del genere è fatta più da "vuoti" che da pieno.

Sai com'è, dentro vi erano uffici e non la tomba di Cheope...
Del resto, mi auguro che anche casa tua sia fatta più di vuoti che di pieni, altrimenti staresti un po' strettino...

Scherzi a parte, per rendere un'idea della vaccata di Angela, le Twin Towers, come tutti (o quasi) gli edifici a torre, erano formati da un sistema portante verticale, in questo caso una doppia struttura di colonne perimetrali (60 pilastroni in acciaio da 40 x40 cm, a sezione scatolare variabile tra 1 e i 6 cm), e un nucleo centrale in acciaio e cls armato (fatto da pilastri ben più massicci, non essendoci i vincoli estetici e di illuminaziome della facciata), e il sistema orizzontale dei solai, che strutturalmente univano la struttura perimetrale a quella interna garantendo la stabilità e la piena resistenza alle forze orizzontali quali vento, uragani, terremoti e incidenti aerei.
Lo schema statico è quello classico, con la particolarità che al posto di grandi pilastroni disposti ogni 8metri le TT avevano pilastri più piccoli a distanza di 1 metro uno dall'altro, e con una luce molto amoia (20) metri tra le due maglie strutturali (interna e perimetrale).
Pilastri, travi e solai, come il 99.9% degli edifici contemporanei.

Red_Max
Inviato: 14/4/2014 22:41  Aggiornato: 14/4/2014 22:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Si sa che i debunkers vedono sempre il parallelepipedo mezzo vuoto...
Comunque secondo me è un argomento che spiega almeno in parte la velocità di caduta dal punto di vista di un ignorante in materia...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
BaBaJaN
Inviato: 15/4/2014 12:44  Aggiornato: 15/4/2014 12:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2008
Da: Terra?
Inviati: 179
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Max, hai mai pensato di diventare un'attivista 5S? o entrare in parlamento con i 5s?

sai che bomba? :D

Steru
Inviato: 15/4/2014 17:27  Aggiornato: 15/4/2014 17:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Fino a vent'anni fa non c'erano spiegate le contrail nei "libri di geografia" ?
Sicuro?

Sui libri di "geografia" non so, ma su quelli di metereologia (o meglio di nimbologia) sicuramente le contrails erano già ampiamente spiegate.
In questo video si vedono libri del 2002, 1987, 1972, 1969,1967, 1963 e 1957
https://www.youtube.com/watch?v=X72uACIN_00

Steru
Inviato: 15/4/2014 17:33  Aggiornato: 15/4/2014 17:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Aironeblu: Citazione:
Lo schema statico è quello classico,-cut-
Pilastri, travi e solai, come il 99.9% degli edifici contemporanei.

Bè, non era proprio uno schema classico, visto che al momento della progettazione delle torri gemelle (1962-1964) il sistema strutturale del "tube in tube" era un'innovazione appena nata e per certi versi rivoluzionaria: http://en.wikipedia.org/wiki/Skyscraper_design_and_construction

horselover
Inviato: 15/4/2014 17:35  Aggiornato: 15/4/2014 17:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
nell "atlas international des nuages" non ricordo che ci fossero, cercherò di ritrovarlo per controllare

Slobbysta
Inviato: 15/4/2014 18:19  Aggiornato: 15/4/2014 18:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
La cosa buffa è che si parla di libri in generale...la maggioranza dei libri! e arriva, Steru, col suo video, di un tizio, che è andato a grattar...probabilmente quei pochi, che citavano...sudette condense...c'è pure un video degli anni30 che le mostra! E quindi? che significa ha questo Suo commento, una precisazione senza un'oltre? Ghigliottiniamo il problema Steru, Lei pensa che le "chimiche" esistano ora sopra le nostre teste?

Steru
Inviato: 15/4/2014 18:40  Aggiornato: 15/4/2014 18:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
DaemonZCCitazione:

PER ULTIMO: La storia dei porcospini E' del cicap...

Citazione:
Esistono, oltre a quelle considerate, anche ipotesi minori. Una per esempio è quella che imputa i cerchi all'azione di animali in fregola: daini, porcospini o volpi che nei loro giochi di corteggiamento girerebbero in tondo nei campi di cereali.


Citazione:
Secondo alcuni cacciatori della zona si tratterebbe dei segni lasciati dai caprioli durante il corteggiamento, nel quale il maschio rincorre la femmina girando in tondo e calpestando con gli zoccoli l'erba, che resterebbe schiacciata per alcuni giorni e poi a poco a poco si rialzerebbe.


Per caso sono affermazioni di Garlaschelli?


No, non sono affermazioni di Garlaschelli.
La prima è di Pier Luigi Sani (Presidente CUN), la seconda è di Edoardo Russo (presidente CISU)
http://francescograssi.blogspot.it/2009_08_01_archive.html
Le due frasi, in due articoli diversi, comparivano nel n. 226 del giornale dei misteri del 1990. Garlaschelli lì non era neppure citato.

Citazione:

Bhe ovviamente dopo la castroneria c'è stato il dietrofront

Primo: quelle non erano castronerie, perché non erano e non sono mai state delle vere "spiegazioni" per il fenomeno dei cerchi nel grano. Erano invece appunto "ipotesi minori" che venivano comunemente citate a quell'epoca per mostrare come le cause semplice e naturali NON POTESSERO spiegare l'intero fenomeno (potevano spiegare -secondo alcuni - solo cerchi piccoli, o semplici o irregolari, ma niente di confrontabile a quelli complessi)
Il CICAP quindi non sostenne mai questa spiegazione, così pure come il CUN o il CISU.


Quindi l'affermazione fatta da Mazzucco, che il CICAP sostenga che i cerchi nel grano sono fatti dai porcopsini in amore, è semplicemente falsa.

Lui tra l'altro sa benissimo che è un'affermazione falsa ADESSO.
Dice infatti (qui http://snipurl.com/28taf9p) che il CICAP secondo lui adesso "disconosce" questa ipotesi.
Ma se la disconosce, allora significa che non è affetto vero che la sostiene (come ha dato ad intendere all'ignaro pubblico, che si è fatto una grassa risata)

Allo stesso modo Mazzucco non può non sapere che l'affermazione era falsa anche all'epoca. Nel filmato su Piero Angela viene infatti mostrato l'articolo di Garlaschelli, e si presume quindi che Mazzucco l'abbia letto.
http://www.ufonet.it/archivio/la_burla_dei_cerchi.htm

Ma se l'ha letto, non può non avere capito (è scritto in maniera molto chiara) che l'ipotesi sostenuta dal CICAP già allora era quella della fattura UMANA.

Questo è molto chiaro, basta vedere le conclusioni:

Cit: "Personalmente sono combattuto tra il piacere che la verita'
sostenuta dai razionalisti sia emersa, e la tristezza per il fatto che
questa burla abbia ingannato cosi' a lungo tante persone.



Dice Mazzucco nel filmato:

<<16:16
I cerchi di grano li fanno i porcospini
E' vero, non è una burla, non è una battuta. Chi ha voglia cerchi su youtube un mio video chiamato "Piero Angela non dice la verità" e troverà la spiegazione del CICAP che dice che i cerchi di grano sono fatti dai porcospini in calore che girano di notte...le cerbiatte scusate, le cerbiatte che scappano e il maschio corre in cerchio”>>



Ora, come si chiama questa? Si chiama DISINFORMAZIONE.
Mazzucco sa benissimo (e non può non saperlo) che quello che sta dicendo al pubblico è FALSO.
Ma lo dice lo stesso, perché tenta di trasmettere l'idea che il debunker sia una persone sciocca ed ingenua, pronta a sposare qualsiasi buffonata pur di contraddire il sostenitore dell'ipotesi alternativa.
In sostanza: è una bugia detta volontariamente per sruffianarsi il pubblico e per farlo ridere.

Steru
Inviato: 15/4/2014 18:44  Aggiornato: 15/4/2014 18:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Slobbysta: Citazione:
La cosa buffa è che si parla di libri in generale...la maggioranza dei libri! e arriva, Steru, col suo video, di un tizio, che è andato a grattar...probabilmente quei pochi, che citavano...sudette condense..

Non so quanti libri esistano o vengano scritti su un argomento tutto sommato "specifico" come quello delle nimbologia. Ma se è provato che tra questi libri il fenomeno delle contrails fosse già citato, spiegato ed illustrato PIU' di 20 anni fa, allora è dimostrato che chi sostiene il contrario si sbaglia


Citazione:
Steru, Lei pensa che le "chimiche" esistano ora sopra le nostre teste?

Sulle nostre teste ci sono spesso scie. Che per me 8per quanto ne so, per quanto ho approfondito e per quanto mi è dato sapere) sono scie di condensa.
Posso credere che ci sia qualcosa di chimico, limitatamente ai gas di scarico o ai sottoprodotti della combustione del carburante, ma per quanto ho visto non c'è NIENTE allo stato attuale che manifesti una "chimicità" delle scie, intesa come additivazione di sostanze a scopi malefici
(Poi c'è il discorso del cloud seeding che è tutta un'altra cosa)

Steru
Inviato: 15/4/2014 19:06  Aggiornato: 15/4/2014 19:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Un'altra cosa, su quanto visto nel filmato: le posizioni degli "squibs" (gli sbuffi di fumo che si sono visto DURANTE il crollo delle torri gemelle) sono una CONFERMA che quelli NON potevano essere dovuti a cariche da demolizione (cioè il contrario di quello che afferma Mazzucco)
Se infatti quelli fossero stati gli effetti dello scoppio di una carica, questa carica avrebbe dovuto tranciare qualche cosa. Ma se tranci qualche cosa, quello che sta sopra inizia a cadere.
Invece no, questo non avviene. Gli squibs non corrispondono MAI (nei filmati) ad un punto in cui si localizza un cedimento strutturale (con eccezione quelli ad inizio crollo - per ovvi motivi- nei piani superiori)

Questo è il contrario di quello che avviene nelle demolizioni controllate, dove prima c'è l'esplosione con lo sbuffo di fumo, quindi la colonna viene tranciata, quindi inizia il crollo esattamente in QUEL PUNTO (cioè da dove la colonna è tranciata)

Nel crollo delle torri invece questo rapporto non esiste: lo squib è completamente indipendente dal crollo, che procede di suo passo dall'alto verso l'alto, senza che si veda MAI una singola pannellatura esterna o una singola porzione di edificio iniziare a cedere ESATTMAENTE in corrispondenza dello squib.
Aggiungiamoci poi che gli squib da demolizione sono diversi per numero e distribuzione e che avrebbero dovuto fare botti tipici (che nono si sentono in nessun registrazione nè che nessuno ha riportato durante il crollo...)

Infine, per chi sostiene che possano essere state cariche poste all'interno solo per indebolire un po' il core...rispondo che il core (come già dimostrato in altre occasioni, e come la dinamica stressa dei crolli DIMOSTRA) è stato l'ultimo a cedere. Se fosse stato indebolito, minato, o se comunque il crollo fosse stato guidato dal core, la struttura sarebbe implosa partendo dall'interno (l'esatto contrario di quello che è successo: apertura verso l'esterno degli edifici, con il core che crolla per ultimo)

Slobbysta
Inviato: 15/4/2014 19:16  Aggiornato: 15/4/2014 19:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
...sa c'è una tonnellata di documenti info testimonianze che se uno VUOLE, capisce...


Quest'uomo è un militare... http://www.youtube.com/watch?v=9L2GwBKzWwM&feature=youtube_gdata_player

Ma aggiriamo il problema...siamo in troppi? L'economia è allo sfascio? Ci sono brevetti su suddette scie chimiche? I Russi le hanno fatte in occasione del suo disastro nucleare? Perché da quando la Croazia è NATO da li in avanti nel cielo è tutto cambiato? Si vuol guadagnare un centone? Mi porti una fotoanni80 con 4contrail nel cielo..manifestazioni aeree escluse! PELLICOLA!


Con stima Slobbysta

Aironeblu
Inviato: 15/4/2014 20:02  Aggiornato: 16/4/2014 16:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Steru
Il sistema "TUBE IN TUBE", come l'hai trovato definito su wikipedia, appartiene agli schemi strutturali classici pilastro - trave - pilastro, piaccia o non piaccia. Ciò che era innovativo, negli anni '70, come già raccontavo, è stato il fatto di ridurre gli interassi dei pilastri a 1 metro per distribuire la struttura in maniera più "lineare" rispetto alle solite maglie puntiformi con interasse di 8-10 metri, guadagnando in snellezza dei pilastri (ma decuplicandone il numero).

I sistemi strutturali "non classici" sono tutt'altro, ad esempio le strutture sospese, quelle reticolari o quelle a membrana, dove lo schema strutturale differisce dal sistema trilitico che caratterizzava anche le TT.
(fonte: me stesso).

Invece no, questo non avviene. Gli squibs non corrispondono MAI (nei filmati) ad un punto in cui si localizza un cedimento strutturale (con eccezione quelli ad inizio crollo - per ovvi motivi- nei piani superiori)

Hai mai visto una demolizione controllata, o un filmato? Cercatene qualcuna su youtube, e ascolta l'audio delle esplosioni. Le cariche sono disposte in varie sequenze che indeboliscono prima la struttura secondo determinate direttrici, e poi la fanno collassare in modo che non si apra verso l'esterno ma crolli verticalmente su sè stessa. Un po' come i boscaioli che lavorano il tronco prima da un lato e poi dall'altro per fare cadere l'albero nella direzione voluta.
Se l'edificio non crolla immediatamente sopra i primi squibs di indebolimento, è una conferma in più che siamo in presenza di una demolizione controllata (se gli sbuffi fossero veramente causati dal crollo dei solai superiori, come raccontano gli ufficialisti, allora sì, che dovrebbero essere seguiti da un crollo immediato).

invisibile
Inviato: 15/4/2014 20:21  Aggiornato: 15/4/2014 20:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Steru

Citazione:
Infine, per chi sostiene che possano essere state cariche poste all'interno solo per indebolire un po' il core...rispondo che il core (come già dimostrato in altre occasioni, e come la dinamica stressa dei crolli DIMOSTRA) è stato l'ultimo a cedere

Cioè, fammi capire...
Uno ti sbugiarda in lungo e in largo su questa cosa e tu aspetti qualche mese e te ne ritorni come se pagine e pagine di discussioni sul forum non fossero mai avvenute?
Ricordi le mie correzioni?
Core
Parti del core
parti significative del core
ecetera.
Dai non ricominciare da capo.

La realtà è che parti del core sono cadute per ultime in una modalità che evidenzia che erano state danneggiate seriamente. Io l'ho definito uno "sbriciolamento" perché l'idea che i filmati danno di quelle fasi ci assomiglia molto.
Se siano state cariche o altro a provocare quei danni a QUELLO CHE RIMANEVA DEL CORE (e non "al core" come insisti a dire che fa pensare a tutto il core), non ci è dato saperlo, ma almeno abbi la correttezza di descrivere quello che è successo in modo serio.

Per chi non avesse seguito quella discussione del forum, STERU aveva iniziato ben "oltre". All'inizio parlava di "piani", poi di parti di piani, poi di parte dell'edificio, poi core etc... insomma dietro mia insistenza continuava a cambiare la definizione di quello che effettivamente è "parte del core" (ma basta guardare i filmati pe capire).
Spero che non si ricominci con la giostra...

EDIT
Tanto per illustrare di cosa stavo parlando, ho ripescato la discussione che citavo e questo era il mio "riassuntino" delle definizioni che STERU ha dato a "quello che crolla per ultimo"...

Citazione:
Invisibile:

Hai iniziato con: "Piani al 60°"
Dopo mia contestazione "porzioni di piani".
Dopo mia contestazione "gran parte della struttura".
Dopo mia contestazione "parte della struttura".
Dopo mia contestazione "il core comprende parti di piani
Dopo mia contestazione "gran parte della struttura portante".
Dopo mia contestazione "gran parte del nucleo interno"
Dopo mia contestazione "ampie porzioni del core".
Dopo mia contestazione "buona parte del core"
Dopo mia contestazione "Quasi la metà dell'edificio"


Per chi si volese annoiare.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Steru
Inviato: 15/4/2014 22:37  Aggiornato: 15/4/2014 22:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Slobbysta: Citazione:
sa c'è una tonnellata di documenti info testimonianze che se uno VUOLE, capisce

Si, ci sono tonnellate di documenti che però non portano a niente. O perchè inconcludenti, o perché falsi, o perchè indicano cose che non stanno nè in cielo nè in terro, o perchè imputano alle "scie chimiche" fenomeni che non hanno nulla a che vedere con questa bufala, ecc.ecc.
Di questi documenti ne ho visti, letti e sentiti e bizzeffe, ma nulla che andasse oltre alla sparata complottista, alla pseudoscienza o alla deliberata (e talvolta fraudolenta) disinformazione.

Per quanto riguarda l'ex tecnico dell'aeronautica, Domenico Azzone, non si capisce come una persone che si presenta sostanzialmente come "esperto" possa parlare a cuor leggero di scie a 1500 metri, senza per altro addurre alcunissima spiegazione o documentazione (tanto per dirne una) - vedi minuto 21:10 del video-
Oppure, tanto per dirne un'altra, non si capisce come un tecnico possa banalmente confondere cirri (o cirro strati) con altocumuli (minuto 22:26), o come un tecnico che sostiene di avere lavorato negli aeroporti possa non conoscere gli "holding patterns", ed inserirli tra le manifestazioni delle scie "anomale" (minuto 20:00)
Allo stesso modo, il "tecnico esperto", sembra non sapere nulla dell'aerodinamica (non era un militare?) visto che identifica i "salsicciotti" (le escrescenze che per turbolenza dei flussi aerodinamici possono formarsi nelle scie) per altrettanti segni di "anomalia"

Insomma: Azzone è persona nota più che altro per essere un divulgatore di frottole complottistiche, che non hanno nulla a che vedere con la reale conoscenza della materia e con l'approfondimento dell'argomento (che lui sembra trattare con la stesse leggerezza - e DISINFORMAZIONE - di qualsiasi lettore di Tankerenemy)

Citazione:
Ma aggiriamo il problema...siamo in troppi? L'economia è allo sfascio? Ci sono brevetti su suddette scie chimiche? I Russi le hanno fatte in occasione del suo disastro nucleare? Perché da quando la Croazia è NATO da li in avanti nel cielo è tutto cambiato? Si vuol guadagnare un centone? Mi porti una fotoanni80 con 4contrail nel cielo..manifestazioni aeree escluse! PELLICOLA!

Non ho capito se queste sono domande o se sono un libero sfogo di paccottiglia complottista, liberato tutto in una volta.
??


Steru
Inviato: 15/4/2014 22:49  Aggiornato: 15/4/2014 22:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
invisibile Citazione:
Cioè, fammi capire...
Uno ti sbugiarda in lungo e in largo su questa cosa e tu aspetti qualche mese e te ne ritorni come se pagine e pagine di discussioni sul forum non fossero mai avvenute?
Ricordi le mie correzioni?

Ricordo che hai fatto molta fatica a riconoscere quello che nelle immagini proposte era più che evidente, e che alla fine ti sei ancorato alla definizione (secondo i tuoi canoni) di "parti significative", come per cancellare quello che i tuoi occhi dovevano ammettere di avere visto.
In altre parole: ricordi distintamente che hai cercato di ovviare al problema dell'effettiva permanenza del core per DECINE DI SECONDI dopo l'inizio del crollo, disquisendo su quella che ai tuoi occhi poteve risultare essere la percentuale di colonne interne rimaste in piedi.
Ricordo anche distintamente che ho dovuto addirittura perdere del tempo per creare una gif animata, con sovrapposizione di inizio crollo e fine crollo, per mostrare (con tanto di SOTTOLINEATURA IN ROSSO) quanta parte del core fosse ancora in piedi, dopo che le facciate esterne erano già state "espulse" o erano crollate.
Ma se dopo tutto questo tu ancora non ammetti l'evidenza...non posso farci niente.
D'altronde se tutti utilizzassero il buon senso, questo sito non esisterebbe.

Citazione:
La realtà è che parti del core sono cadute per ultime in una modalità che evidenzia che erano state danneggiate seriamente

La realtà è che ti ho mostrato passo passo (con immagini, filmati e spiegazioni a prova di "dummies") che mentre le pannellature esterne erano già CADUTE il core interno era ancora in piedi.
Questo ESCLUDE in maniera categorica che il collasso sia partito dall'interno, a meno di non volere violentare pesantemente la logica.
Perchè non puoi in nessuna maniera fare cedere le colonne interne, ed avere come effetto quello di vedere cadere PRIMA quelle esterne.
Questa è una cosa così banale da capire, che il mio imbarazzo nel dovere spiegare queste cose mi rammenta la vostra difficoltà nell'accettare le evidenza mostrate in quelle discussioni (come Sertes, che si è rifiutato ostinatamente di ammettere che dopo 9 o 11 secondi -o quello che è- gran parte delle strutture fossero TUTT'ALTRO che crollate)

Citazione:
Per chi non avesse seguito quella discussione del forum, STERU aveva iniziato ben "oltre". All'inizio parlava di "piani", poi di parti di piani, poi di parte dell'edificio, poi core etc... insomma dietro mia insistenza continuava a cambiare la definizione di quello che effettivamente è "parte del core" (ma basta guardare i filmati pe capire).

Io ho sempre espresso lo stesso concetto, dovendotelo rispiegare più e più volte (fino ad arrivare addirittura ai disegnini con la penna rossa) vista la tua riluttanza a comprendere la banalità di quello che i filmati mostravano.
Anche qui, però, dimostri di attaccarti nuovamente ad una terminologia tutta tua, solo per evitare di confrontarti con l'unica constatazione importantte: cioè che I FILMATI mostrano una DINAMICA DEI CROLLI che è del tutto incompatibile con l'ipotesi delle cariche piazzate all'interno (e non all'esterno, cioè sui pannelli perimentrali)
Ripeto: non esiste alcunissima logica per cui cariche piazzate DENTRO facciano crollare PRIMA il fuori.
Non so con che altre parole spiegarlo, visto che l'ho spiegato un'infinità di volte (e poi è chiaro che a te, che interessa solo arroccarti in una posizione a te comoda, tornerà più utile continuare a disquisire sui termini piuttosto che sui concetti, che contraddirebbero quel poco - ma veramente POCO!- che si poptrebbe salvare delle teoria degli squibs)

matteog
Inviato: 15/4/2014 23:01  Aggiornato: 15/4/2014 23:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Steru

Citazione:
ed avere come effetto quello di vedere cadere PRIMA quelle esterne.


è inutile che continui strenuamente a disinformare, le colonne esterne sono state scagliate all'esterno come dimostrano foto, filmati ecc. non hanno ceduto

comunque prima di sparare le tue solite fregnacce dovresti rispondere alle 50 semplici domande del documentario di Massimo

altrimenti è inutile che ripeti cazzate all'infinito, solo gli stupidi credono alle cazzate se ripetute, e qui in questo sito di stupidi ne vedo pochi

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Steru
Inviato: 15/4/2014 23:03  Aggiornato: 15/4/2014 23:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Aironeblu: Citazione:
Il sistema "TUBE IN TUBE", come l'hai trovato definito su wikipedia, appartiene agli schemi strutturali classici pilastro - trave - pilastro, piaccia o non piaccia

Bè, allora qualsiasi cosa è "classico", da questo punto di vista, e le innovazioni non esistono.
Ma si parlava della questione dei "vuoti" delle torri gemelle, che sono possibili proprio perchè le torri non avevano una struttura intelaiata tradizionale (per intenderci, come quella del WTC7) ma erano invece un "tubo in un tubo"
Tra i due tubi (interno ed esterno) trovavano spazio gli oper space degli uffici, che potevano avere luce libera (ininterrotta) contrariamente a quello che sarebbe successo con la necessità di avere colonne a passo costante anche negli spazi intermedi.

Citazione:
Ciò che era innovativo, negli anni '70, come già raccontavo, è stato il fatto di ridurre gli interassi dei pilastri a 1 metro per distribuire la struttura in maniera più "lineare" rispetto alle solite maglie puntiformi con interasse di 8-10 metri, guadagnando in snellezza dei pilastri

Uhm...qui sinceramente mi sorge il dubbio che tu non abbia capito di cosa si parla.
In una struttura intelaiata "classica" le luci sono ridotte perchè il pilastri sono distribuiti (circa) su tutta la pianta strutturale.
In una struttura a "tubo nel tubo" i pilastri sono invece concentrati al centro e nel perimetro.
Ok: sono sempre pilastri, e sopra ci andranno sempre delle travi e dei solai (e non vedo come possa essere diversamente...).
Ma la novità tecnologica (che in quegli anni era assolutamente innovativa e praticamente inedita) era proprio il fatto di rinunciare alla struttura a telaio.

Citazione:
Hai mai visto una demolizione controllata, o un filmato? Cercatene qualcuna su youtube, e ascolta l'audio delle esplosioni. Le cariche sono disposte in varie sequenze che indeboliscono prima la struttura secondo determinate direttrici, e poi la fanno collassare in modo che non si apra verso l'esterno ma crolli verticalmente su sè stessa

Si, ho visto moltissimi filmati di demolizioni controllate, e CONFERMO che non hanno assolutamente nulla a che vedere con quanto mostrato nel crollo delle torri 1 e 2.
E confermo che gli "squibs" delle demolizioni controllate avvengono sempre in punti dai quali INIZIA il crollo (o inizia una porzione del crollo).
Nelle torri gemelle invece si sono visti squibs a DECINE di piani sotto al fronte di crollo, senza che in corrispondenza degli squibs si muovesse nulla.

Prendi il Jenga, lo conosci?
Ecco, ora pensa di rimuovere un mattoncino alla base, in modo che la torre non abbia più sostegno.
Domanda: da dove inizia ad cadere la torre?
Ovviamente cadrà dal punto immediatamente sopra a dove hai tolto il mattoncino, no?
Il mattoncino IMMEDIATAMENTE sopra a quello che hai rimosso inizierà a cadere. Fin qui è chiaro il discorso, no?
Ecco, nelle demolizioni controllate vedi sempre lo stesso.
Vedi gli squibs (le cariche che esplodono) e poi vedi la struttura che inizia a crollare, con cioè che era sopra agli squibs che CADE a partire da quei punti.

Tu questo nelle torri l'hai visto?
Io no. Mazzucco neanche. Nessun altro l'ha visto.
Eppure si continua a sostenere (in maniera incomprensibilmente CONTRARIA all'evidenza, alla logica ed al buon senso) che quelli siano le prove di cariche esplsive piazzate sulle strutture...

Mah, non capirò mai la contorsione delle mentalità complottista.

Citazione:
se gli sbuffi fossero veramente causati dal crollo dei solai superiori, come raccontano gli ufficialisti, allora sì, che dovrebbero essere seguiti da un crollo immediato

No, gli "ufficialisti" non sostengono che gli squibs siano dovuti ai crolli dei piani. Per lo meno: non dei piani in corrispondenza degli squibs stessi.
La spiegazione "ufficiale" (insomma: quella non complottista) è che la massa in caduta abbia determinato compressioni d'aria all'interno delle torri, che incanalatesi all'interno dell'edificio (ascensori, scale di sicurezza, varchi interni ecc.) abbiano trovato sfogo da alcune finestre.
Questo non significa che dove c'era lo squib c'era un piano crollato, ma che dove c'era lo squib c'era aria compressa che trovava una via di fuga.

Steru
Inviato: 15/4/2014 23:16  Aggiornato: 15/4/2014 23:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
matteog: Citazione:
è inutile che continui strenuamente a disinformare, le colonne esterne sono state scagliate all'esterno come dimostrano foto, filmati ecc. non hanno ceduto

Matteog, se ricordi bene eravamo già arrivati al punto in cui ti spiegavo che mi sembra che tu non capisca MAI niente di quello che dico. Così come ti avevo già spiegato che i tuoi interventi sono così sconclusionati ed avulsi dal tema argomentativo delle discussioni, che perdono pure d'interesse.
Nella fattispecie, giusto per farti capire perché parlando con te si spreca solo fiato, ti ricordo che ho già spiegato (più e più volte) che le colonne esterne vengono "ribaltate" verso l'esterno per via dell'azione del cuneo della massa della parte sommitale, in crollo sulla parte sottostante.
Ho pure fatto ricordo ad un'animazione fatta con Blender (con tutte le cautele del caso) per mostrare quello che nei filmati è GIA' evidente, ma che qui molto hanno fatto molta (ma MOOOOLTA) fatica a capire: cioè che una parte delle colonne esterne si sono incuneate immediatamente all'interno di quelle sottostanti, determinando una sorta di "lama" che ha tranciato le connessioni di piani tra i due "tubi" di cui parlavo prima

Quindi l'espulsione verso l'esterno (che ho definito a buccia di banana, tanto per rendere le cose ancora più "for dummies") è perfettamente spiegata dalla dinamica del crollo. O anche il contrario: l'espulsione all'esterno SPIEGA la dinamica del crollo, ne mostra il meccanismo.
All'interno di questo meccanismo, quindi, quello che era alto ed all'esterno è stato "espulso" (è caduto) in caduta libera (i famosi 9-11 secondi) vino a terra.
Quello che invece veniva reciso dalla "lama" e destabilizzato dal cuneo di detriti in caduta, si staccava a sua volta ed iniziava un moto anch'esso di caduta libera.
All'interno, il core in parte subiva gli impatti dinamici del cuneo in caduta, ed in parte l'instabilità per via della rimozione dei collegamenti con la struttura esterna (cioè il crollo del piani e quindi delle "truss" che legavano il tubo esterno con quello interno)

Proprio per questi motivi, alla fine quello che è rimasto in piedi PER ULTIMO è proprio il nuclero interno (ed ometto di dire "parte di", "buona parte" "40 o 60 piani", giusto per solleticare la necessità di Invisibile di continuare a negare un'evidenza grosso come un grattacielo )


Citazione:
comunque prima di sparare le tue solite fregnacce dovresti rispondere alle 50 semplici domande del documentario di Massimo

Matteog, con tutto il rispetto: sei capace di incagliarti anche nel più semplice dei ragionamenti...dai. Non sei tu quello con cui posso intavolare una discussione e lo sai benissimo (eri tu quello con la ragazza ingegnere che voleva intervenire? Ecco, semmai chiama lei)
Per quanto riguarda le domande di Mazzucco, ho risposto a tutto quello che avete sollevato in quelle discussioni, fino allo sfinimento.
Ma di fronte ad utenti che continuavano imperterriti a riproporre SEMPRe ed SEMPRE le stesse domande (già risposte più e più volte) ho ritenuto totalmente inutile continuare.
Il fatto che sia ripassato di qui lo devi considerare un caso fortuito (è perchè mi trovo stranamente - e finalmente- con un po' di tempo libero)
Ma non credere che mi vada di iniziare a rispiegare di punto in bianco quanto ho già lungamente (e con molta fatica) illiustrato: nessuno può cambiare la mentalità complottista, quindi sarebbe fiato sprecato.

Slobbysta
Inviato: 15/4/2014 23:18  Aggiornato: 15/4/2014 23:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Steru....Non ho capito se queste sono domande o se sono un libero sfogo di paccottiglia complottista, liberato tutto in una volta.

MA HAI BEVUTO? Dai si guadagni UN CENTONE ONESTO... che passando poi dalla fiaschetteria può prendere QUELLO BUONO, poi può correre direttamente in bettola, a pagar all'oste il "diritto di tappo" e star con gli amici!

Steru
Inviato: 15/4/2014 23:22  Aggiornato: 15/4/2014 23:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Slobbysta: no, davvero: sono domande?
Articola meglio o spiega, perchè non ho capito se sono domande rivolte a me, domande che ti fai tu, o era una boutade ironica (tipo il "vuoi un centone" o il riferimento a scie durante incidenti nucleari russi....)
Bah.

ohmygod
Inviato: 15/4/2014 23:28  Aggiornato: 15/4/2014 23:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
se non ci fosse stato il Ciscap non sarebbe stato possibile ottenere un nuovo tipo di "informazione" e di questo noi debunker ringraziamo ci & a
in assenza di Ciscap... che palle i soliti complottisti di sinistra contro i complottisti di destra nevvero Monti & ...Pax.

Evoluzione nei personaggi fra interpteti e spettatori.

matteog
Inviato: 16/4/2014 0:20  Aggiornato: 16/4/2014 0:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Steru

ho capito Steru non riesci a rispondere alle 50 domande e la butti in caciara.

Le tue sono chiacchiere da Bar e come tutte le chiacchiere da Bar non sono provate da fatti, prove e soprattutto storia.

Infatti è impossibile intavolare la discussione con qualcuno che non sa manco cosa sia la "gerarchia delle resistenze".

Finché non rispondi ad una ad una a tutte le domande del doc, e se lo hai già fatto ti pregherei di postarmi il link al post, sei il solito debunkerino che ogni volta che viene clamorosamente sbugiardato scappa e poi ricompare a sparare sempre le stesse cazzate.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Steru
Inviato: 16/4/2014 0:36  Aggiornato: 16/4/2014 0:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
matteog Citazione:
ho capito Steru non riesci a rispondere alle 50 domande e la butti in caciara.

Matteo, a dire il vero qui sei tu che la butti in caciare riesumando quelle 50 domande, buona parte delle quali sono state proposte e riproposte (e discusse e ridiscusse) nei thread che anche tu ricordi.
Il tuo è solo un modo per evitare di argomentare: aspetti che siano gli altri a fare il lavoro, mentre tu ti esprimi a monosillabi e con messaggi di 3 righe, ripetendo sempre i soliti due concetti.
Tu addirittura pretendi un'enclicopedia pronta e formattata secondo la tua capacità di comprensione (cioè praticamente una cosa impossibile) come se fosse una cosa dovuta. Il mio consiglio è: riprenditi (e visto che ci sei vatti a rileggere quei thread, e guarda quante persone con le domandine numerate, che bussavano alla porta, ho dovuto rispondere)

Citazione:
ho capito Steru non riesci a rispondere alle 50 domande e la butti in caciara.

Caro Matteo, la gerarchia delle resistenze sono stato io a spiegartela in quel thread. Così come ti ho spiegato che la tua ragazza (...) che la prendeva come esempio dell'impossibilità di quei crolli, probabilmente non sapeva di cosa parlava.
La gerarchia delle resistenze (come ti ho spiegato) è un concetto relativamente moderno (da noi è applicato per legge dal 2008, ma almeno fino al 2009-2010 era stato prorogato...) che negli anni '60 aveva poco o niente a che fare con la pratica giornaliera degli ingegneri strutturali.
Ma sopratutto (al di là della citazione a membro di segugio di un concetto che FORSE la tua ragazza laureanda o neo laureata ti ha spiattellato giusto per dire qualcosa) la gerarchia delle resistenze non ha NULLA a che vedere con un qualsiasi tipo di obiezione nei confronti delle dinamica dei crolli.
Perchè se nella gerarchia tu imponi che prima cedano i solai, poi le travi, poi i pilastri, continui a non dirmi assolutamente niente sulle torri.
Dove infatti (l'ho spiegato ormai mille volte) il cuneo di detriti in discesa ha sostanzialmente divelto (espulsione esterna, per buona parte) le pannellature esterne.
Ora: dove lo inserisci questo meccanismo all'interno della gerarchia delle resistenze? Lo metti nel collasso del nodo trave-pilastro.
Ma siccome lì la funzione delle travi era svolta in buona parte dalle truss di solaio, una volta che DECINE DI PIANI ti tranciano i solai (con le relative connessioni tra tubo interno e tubo esterno) della gerarchia delle resistenze te ne fai un baffo.

Qui tu hai preso un prestito una concetto che FORSE ti è stato spiegato da qualcuno (ma inizio a nutrire forti dubbi sulla storia della ragazza) ma che CERTAMENTE tu non conosci e che non sai inserire all'interno delle argomentazioni (o contro-argomentazioni) sulle dinamiche dei crolli

Tutto questo per ripeterti (per l'ennesima volta) che ai miei occhi appari come un ragazzino che ha tanta voglia di sostenere quello in cui crede, ma che sostanzialmente non ha nessunissima idea di cosa dice (ed anche se ce l'avesse, non saprebbe come esprimerlo)
Quindi ribadisco il concetto, matteog: sei tempo perso.

l1171
Inviato: 16/4/2014 0:46  Aggiornato: 16/4/2014 0:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
mr.steru ma perchè un'uomo di cotanta scienza viene qui a raccontarcela i complottisti sono la feccia dell'umanità mica tutti sono popolo eletto lasciaci nel nostro brodo che non facciamo male a nessuno e cucina meno metanfetamina che secondo me non ti fa niente bene ciao

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
incredulo
Inviato: 16/4/2014 8:27  Aggiornato: 16/4/2014 8:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Steru

Citazione:
Matteo, a dire il vero qui sei tu che la butti in caciare riesumando quelle 50 domande, buona parte delle quali sono state proposte e riproposte (e discusse e ridiscusse) nei thread che anche tu ricordi.


Il solito schema, sempre uguale per dare l'impressione che sia "tutto debunkato" e tutto spiegabile con le conoscenze che solo i sacerdoti della scienza e della tecnica possiedono senza evidenziare che quelle risposte non sono state date da nessuno.

La spiegazione dei crolli non è stata data dal NIST ma per il mitico Steru la soluzione è evidente.

Basta guardare il filmato Dio Santo, non li avete gli occhi e via discorrendo con tutte le tecniche da illusionista, il vero lavoro di questa gente.

Del resto il fondatore dei vari CICAP sparsi per il mondo è un maestro in questa arte, il gioco delle tre carte.

Ma quando ti guardi allo specchio sei contento di ciò che vedi Steru?

Come fai a fare quello che fai?

Ce l'hai una coscienza?

Ce l'hai un minimo di rispetto per gli sfruttati del mondo o non te ne fotte una minchia?

Non mi rispondere, devi rispondere a te stesso non a me, per me puoi mettere la tua notevole intelligenza al servizio dei grossi figli di puttana che seguono le logiche del potere costituito, come già fai del resto, per me non cambia nulla.

Buona Vita.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
spettatore
Inviato: 16/4/2014 9:13  Aggiornato: 16/4/2014 9:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Avviso a tutte le persone oneste e di buona volontà:

- risparmiate le energie. Questi sono come la Hitlerjugend ( è scritto correttamente?),
ultime forze senza alcuna possibilità in attesa dell'Arma Finale che, ovviamente, non
arriverà.
In tutti questi anni ne abbiamo visti molti arrivare muniti di corazze forgiate col diniego della propria intelligenza e spregio per quella altrui, sproloquiare ed offendere senza ritegno alcuno, per poi fuggire al solo sentore di un barlume di evidenza in arrivo. A parte il 9/11, l'ultimo esempio che mi sovviene è la vicenda del fracking e terremoti, dove chi poneva seri dubbi, magari supportando questi ultimi con un minimo di documentazione tecnico - scientifica, veniva regolarmente bollato come complottista nella migliore delle ipotesi. A leggere alcune pagine di diversi quotidiani odierni, invece, sembrerebbe che i "complottisti" fossero quelli che avrebbero dovuto garantire la salvaguardia delle vite perse nel terremoto dell'Emilia.
Risparmiate le energie. Ne avremo bisogno presto.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
invisibile
Inviato: 16/4/2014 9:17  Aggiornato: 16/4/2014 9:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Rispondo per un ultima volta a STERU e poi lo ignorerò.
Questa mia decisione viene dalla constatazione che il suddetto utente non è interessato alla verità, ma solo a fare disinformazione, mentire e denigrare i suoi interlocutori.
Con una persona che si comporta in modo simile non ho nessun interesse a dialogare, anche perché il dialogo è impossibile.
Questo non è un attacco personale, è una dimostrazione oggettiva di quanto ho scritto sopra.

-Spostamento dell'argomento per cercare di mascherare la sua malafede:

Citazione:
Cioè, fammi capire...
Uno ti sbugiarda in lungo e in largo su questa cosa e tu aspetti qualche mese e te ne ritorni come se pagine e pagine di discussioni sul forum non fossero mai avvenute?
Ricordi le mie correzioni?

Ricordo che hai fatto molta fatica a riconoscere quello che nelle immagini proposte era più che evidente, e che alla fine ti sei ancorato alla definizione (secondo i tuoi canoni) di "parti significative", come per cancellare quello che i tuoi occhi dovevano ammettere di avere visto.

Invece di rispondere sul fatto che aveva chiamato l'ultima parte di quello che è crollato delle torri in molti modi diversi (sopra c'è il mio riassuntino che lo sputtana), cerca di distogliere l'attenzione parlando di mie personali difficoltà.
Ora, io potrei anche essere un subdotato con immense difficoltà di comprensione, oppure potrei non voler vedere quello che lui e tutte le persone oneste vedono chiaramente per miei limiti mentali o psicologici, ma questo non toglie che non ha risposto al fatto che ho sputtanato la sua manipolazione della realtà e a cui non ha MAI risposto.

-Insiste con le bugie. In modo che ad un osservatore disattento potrebbe sfuggire. Nonostante il fatto che io abbia evidenziato come manipola a piacimento i termini, insiste. Non ha nessun pudore a definire di nuovo (!) "CORE" l'ultima parte che è crollata delle torri.

Citazione:
In altre parole: ricordi distintamente che hai cercato di ovviare al problema dell'effettiva permanenza del core per DECINE DI SECONDI dopo l'inizio del crollo, ...

Dopo tutta la fatica che ho fatto per fargli ammettere che si trattava di parte del core, lui come se niente fosse ti riscodella la parola "core".

-Continua lo spostamento dell'attenzione e inoltre mente.

Citazione:
Ricordo anche distintamente che ho dovuto addirittura perdere del tempo per creare una gif animata, con sovrapposizione di inizio crollo e fine crollo, per mostrare (con tanto di SOTTOLINEATURA IN ROSSO) quanta parte del core fosse ancora in piedi, dopo che le facciate esterne erano già state "espulse" o erano crollate.
Ma se dopo tutto questo tu ancora non ammetti l'evidenza...non posso farci niente.

Peccato che più giù lui stesso cita di me:
"La realtà è che parti del core sono cadute per ultime in una modalità che evidenzia che erano state danneggiate seriamente"
che sbugiarda quanto ha scritto perché è ovvio che l'ho ammesso.
Basta leggere quello che ho scritto qui per capire che si vede benissimo quale parte delle torri crolla per ultima, cosa che non ho nessuna difficoltà ad ammettere. Ma lui ha bisogno di rincarare la dose, di rafforzare l'attacco personale per denigrarmi e, così facendo, spera di fare dimenticare le suo manipolazioni e menzogne.
Siccome non gli basta, butta lì pure un attacco al sito in generale (come diceva Totò abbundandis in abbundandum), un po' di denigrazione non fa mai male:

Citazione:
D'altronde se tutti utilizzassero il buon senso, questo sito non esisterebbe.


-Insiste con il termine "core" (che a casa mia è tutto il core), cosa falsa.

Citazione:
La realtà è che parti del core sono cadute per ultime in una modalità che evidenzia che erano state danneggiate seriamente

La realtà è che ti ho mostrato passo passo (con immagini, filmati e spiegazioni a prova di "dummies") che mentre le pannellature esterne erano già CADUTE il core interno era ancora in piedi.

E dagli co sto' core...
D'altrone è così che funziona la propaganda: ripetizione, alla fine ti compri l'iphone...

-Dopo aver descritto una realtà inesistente (tutto il core), ecco che descrive come, da quella fantasia, si sarebbero svolti i fatti.

Citazione:
Questo ESCLUDE in maniera categorica che il collasso sia partito dall'interno, a meno di non volere violentare pesantemente la logica.
Perchè non puoi in nessuna maniera fare cedere le colonne interne, ed avere come effetto quello di vedere cadere PRIMA quelle esterne.
Questa è una cosa così banale da capire, che il mio imbarazzo nel dovere spiegare queste cose mi rammenta la vostra difficoltà nell'accettare le evidenza mostrate in quelle discussioni (come Sertes, che si è rifiutato ostinatamente di ammettere che dopo 9 o 11 secondi -o quello che è- gran parte delle strutture fossero TUTT'ALTRO che crollate)

Certo che lo esclude, nella sua zucca e cioè se quella dinamica fosse stata osservata per tutta la lunghezza delle torri. Peccato che non è così, basta guardare i filmati.
Lui ci tiene in particolare modo a nascondere la realtà, perché quello che si vede è una parte del core che resiste per un po' di secondi e poi si SGRETOLA. Questo testimonia dei gravi danni che aveva ricevuto ma, lo ribadisco, non ci è dato sapere cosa abbia procurato quei gravi danni.
Questo aspetto, lo sgretolamento della parte del core rimasta in piedi "per miracolo", lo evita come la peste... chissà perché...

Notare ancora la manipolazione dei termini: scrive "gran parte delle strutture", mentre era una parte del core (il NIST le ha definite "parti significative" che può voler dire tutto o niente...).
A casa mia "gran parte delle strutture" è ben altro.
Sempre la suggestione della propaganda: "oddio! ma allora se "gran parte delle strutture"... allora...
Patetiche menzogne.

-Negazione dell'evidenza:

Citazione:
Per chi non avesse seguito quella discussione del forum, STERU aveva iniziato ben "oltre". All'inizio parlava di "piani", poi di parti di piani, poi di parte dell'edificio, poi core etc... insomma dietro mia insistenza continuava a cambiare la definizione di quello che effettivamente è "parte del core" (ma basta guardare i filmati pe capire).

Io ho sempre espresso lo stesso concetto, dovendotelo rispiegare più e più volte...


Bugia. Anche di fronte all'evidenza.
Mi vedo costretto a ripostare il mio riassuntino su come ha definito quelle parti del core che sono venute giù per ultime:

Citazione:
Hai iniziato con: "Piani al 60°"
Dopo mia contestazione "porzioni di piani".
Dopo mia contestazione "gran parte della struttura".
Dopo mia contestazione "parte della struttura".
Dopo mia contestazione "il core comprende parti di piani
Dopo mia contestazione "gran parte della struttura portante".
Dopo mia contestazione "gran parte del nucleo interno"
Dopo mia contestazione "ampie porzioni del core".
Dopo mia contestazione "buona parte del core"
Dopo mia contestazione "Quasi la metà dell'edificio"

Si dovrebbe lamentare solo con se stesso, visto che aveva iniziato con "Piani al 60°". Quando lo lessi non capivo che cavolo diceva. Come "piani al 60°?" ma che si è bevuto questo?
Poi ho capito a cosa si riferiva e ho capito anche che se uno descrive quello che si vede nei filmati in tutti quei modi che ho riportato sopra, non può che essere in malafede.
Ora, non so a casa sua, ma a casa mia "piani", "porzioni di piani", "gran parte della struttura portante" o "Quasi la metà dell'edificio", non sono la stessa cosa.

-Per concludere sente il bisogno di affermare che non è importante che lui menta e manipoli la realtà, ma il fatto che io non capisco:

Citazione:
Anche qui, però, dimostri di attaccarti nuovamente ad una terminologia tutta tua, solo per evitare di confrontarti con l'unica constatazione importantte: cioè che I FILMATI mostrano una DINAMICA DEI CROLLI che è del tutto incompatibile con l'ipotesi delle cariche piazzate all'interno (e non all'esterno, cioè sui pannelli perimentrali)
Ripeto: non esiste alcunissima logica per cui cariche piazzate DENTRO facciano crollare PRIMA il fuori.
Non so con che altre parole spiegarlo, visto che l'ho spiegato un'infinità di volte (e poi è chiaro che a te, che interessa solo arroccarti in una posizione a te comoda, tornerà più utile continuare a disquisire sui termini piuttosto che sui concetti, che contraddirebbero quel poco - ma veramente POCO!- che si poptrebbe salvare delle teoria degli squibs)

Questo serve sempre per allontanare l lettore dal fatto che sia un bugiardo e manipolatore, cercando di denigrare chi lo contesta.
In fondo il repertorio non è così vasto: manipolazioni, deviazione dell'attenzione e propaganda.

Chiaramente, dopo questa dimostrazione obiettiva del suo comportamento, non è di nessuna utilità continuare a rispondere ad un simile individuo.
E' evidente che il suo unico scopo è attaccare chi contesta la versione ufficiale dell' 11/9 e nient'altro, a costo di negare l'evidenza delle sue bugie e manipolazioni.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Fabrizio70
Inviato: 16/4/2014 9:36  Aggiornato: 16/4/2014 9:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
La spiegazione "ufficiale" (insomma: quella non complottista) è che la massa in caduta abbia determinato compressioni d'aria all'interno delle torri,che incanalatesi all'interno dell'edificio (ascensori, scale di sicurezza, varchi interni ecc.) abbiano trovato sfogo da alcune finestre.


Ottimo , quindi ipotizzando che la torre sia a perfetta tenuta stagna , che l'aria sia un fluido perfetto e che l'intera massa d'aria sia compressa arrivati a metà altezza utilizzando la Legge di Boyle-Mariotte abbiamo una pressione di 2 atmosfere , hai qualche dato a supporto del fatto che quelle finestre cedevano a 2 atm ?

E sopratutto non si capisce perchè devono cedere finestre poste ai piani intermedi invece di quelle immediatamente sotto il fronte d'onda o quelle situate ai piani inferiori dove le sollecitazioni sono maggiori...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Aironeblu
Inviato: 16/4/2014 16:00  Aggiornato: 16/4/2014 16:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Ancora @Steru

Uhm...qui sinceramente mi sorge il dubbio che tu non abbia capito di cosa si parla. In una struttura intelaiata "classica" le luci sono ridotte perchè il pilastri sono distribuiti (circa) su tutta la pianta strutturale. In una struttura a "tubo nel tubo" i pilastri sono invece concentrati al centro e nel perimetro. Ok: sono sempre pilastri, e sopra ci andranno sempre delle travi e dei solai (e non vedo come possa essere diversamente...). Ma la novità tecnologica (che in quegli anni era assolutamente innovativa e praticamente inedita) era proprio il fatto di rinunciare alla struttura a telaio.

Rinuncio anch'io al dialogo dato l'atteggiamento ciecamente contradditorio, ricordando che ho citato come esempi di strutture non basate sullo schema classico trilitico (quello dei dolmen, per intenderci), le tensostrutture, Le strutture sospese, quelle a reticolo o a membrana, che non sto a raccontarti cosa sono perchè non ti interesserebbe mimimamente. Il fatto che le TT avessero una campata unica di 20 m e una maglia di pilastri distribuita in maniera lineare, non le colloca in una tipolofia diversa da quella a telaio, e non le rende dei "parallelepipedi vuoti", ma dei solidissimi blocchi costruiti con oltre 200.000 ton di acciaio e 100.000 ton di cls armato precompresso.
Se ti interessa un bel video con vari esempi di demolizioni controllate, qui ne hai uno:

LINK

E per finire, sappi che secondo la lingua italiana, i complottisti sono quelli che i complotti li organizzano, non chi ne discute.


Sertes
Inviato: 16/4/2014 16:15  Aggiornato: 16/4/2014 16:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Propaganda psicologica preventiva: parli di UFO scatta lo scherno. Condito da un po' di denigrazione per l'ignoranza della Lega, che non guasta mai, giusto?


Ufo a Milano, la Lega insorge e chiama Pisapia. Il caso

Incredibile mozione nel consiglio di zona 3, a Milano. I consiglieri leghisti presentano una richiesta di chiarimento a Pisapia su una scia luminosa nei cieli della città. Chiedendo se si tratta di astronavi aliene o di Ufo. E di adottare misure "per evitare il ripetersi di tali fenomeni".

di Fabio Massa

Caso curioso nel consiglio di zona 3. Secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, infatti, è stata presentata una mozione il 10 aprile 2014, da parte del Carroccio su un "avvistamento di una scia luminosa nei cieli di Milano". Se fosse una battuta, potrebbe pure fare ridere. E invece è tutto vero. I consiglieri leghisti, infatti, premettono che "in data 13 marzo 2014, il ”cittadino.it” dava notizia di una scia luminosa, avente grosse dimensioni, avvistata nei cieli del Nord Italia, con segnalazioni giunte da Genova, Milano, Torino, Verona, Vicenza e Bologna". Detto questo, e considerato che "numerosi cittadini della Zona 3 hanno segnalato alle autorità competenti tale avvistamento" che ha comportato ovviamente un "mix di sentimenti di stupore, euforia e paura", il consiglio di zona 3, su proposta dei consiglieri, dovrebbe fare una serie di richieste alle autorità. Che sono state individuate ovviamente nel solito Giuliano Pisapia, che tra una lite con il Pd sulle nomine e una con Forza Italia sulla pedonalizzazione di piazza Castello, dovrebbe occuparsi anche di questo. Stesso discorso per Marco Granelli, assessore alla sicurezza. Idem per il questore di Milano Luigi Savina e il comandante della Polizia Locale Tullio Mastrangelo.

Le richieste? Ovviamente "eseguire le opportune verifiche su quanto premesso". Informandosi in particolar modo sul fatto "se tali avvistamenti siano riconducibili a fenomeni atmosferici, a presenza di O.V.N.I. (che sta per "oggetti volanti non identificati", in inglese UFO, ndr), ad esercitazione di aerei militari nazionali o stranieri, a voli di aerei cosiddetti droni oppure a navicelle spaziali extra terrestri". Poi, dopo aver scoperto se gli alieni sono passati sopra Milano, devono darne necessariamente informazione alla cittadinanza ma "con le dovute cautele, allo scopo di non creare panico fra la cittadinanza". E, in ogni caso, "quale misura le autorità competenti intendono adottare per evitare il ripetersi di tali fenomeni". Forse Milano si potrebbe dotare di un cannone spaziale.

@FabioAMassa

http://www.affaritaliani.it/milano/ufo-a-milano-la-lega-160414.html

Vorrei dire una cosa un po' brusca, per una volta, se mi è concesso: forse Fabio Massa il cannone spaziale potrebbe ficcarselo in culo.

Sempre meglio che suggerire a tutti quelli di Genova, Milano, Torino, Verona, Vicenza e Bologna di fottersene di quello che vedono, perchè se lo dicono poi scomodano il solito Pisapia così impegnato a sugellare gli affari tra il PD e il PDL

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
l1171
Inviato: 16/4/2014 16:45  Aggiornato: 16/4/2014 16:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
immagino che l'argomento sia a dir poco frusto ma azzardo ugualmente una brutta figura:
senza andare a controllare da nessuna parte penso che per i dizionari classici della lingua italiana complottista corrisponda a "colui il quale ordisce un complotto" il quale complotto immagino definisca un "patto segreto fra sodali allo scopo di produrre nocumento ad altri" quindi possiamo azzardare che non non dovremmo essere definiti complottisti ma svelatori di complotti; ci sono accademici fra di noi (a parte i debunker + o - newtoniani che non mancano mai) che possono confortarmi sul fatto che complottista abbia o meno già ottenuto ufficialmente il duplice e speculare significato?(diciamo che nella lingua parlata o postata sappiamo già che non ci sono problemi anzi il significato originale è già stato rovesciato)

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
Steru
Inviato: 16/4/2014 17:24  Aggiornato: 16/4/2014 17:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Fabrizio: Citazione:
Ottimo , quindi ipotizzando che la torre sia a perfetta tenuta stagna , che l'aria sia un fluido perfetto e che l'intera massa d'aria sia compressa arrivati a metà altezza utilizzando la Legge di Boyle-Mariotte abbiamo una pressione di 2 atmosfere , hai qualche dato a supporto del fatto che quelle finestre cedevano a 2 atm ?

Tu ipotizzi uno scenario "perfetto" che non rispecchia quello che è successo.
Ancora peggio: tu ipotizzi che le sovrapressioni possano essere determinate solo dal funzionamento a "pistone" dei detriti in ricaduta.
Ma facciamo un esempio: hai 10 tonnellate di ferro che occupano un dato volume in una stanza, e poi le stesse tonnellate di ferro che occupano lo stesso volume, nella stessa stanza. Per la legge di Boyle Mariotte da te citata, non c'è nessunissima differenza di pressione, quindi non si avverte alcun effetto.
Però...però fai CADERE dall'alto quelle 10 tonnellate, diciamo da 5 metri, e vedrai che faranno un bel botto, con una bella onda d'urto.
Ecco, la tua legge "P-per-V" non tiene conto di questo.
Ovvero, come dicevo sopra, tu riduci a semplificazioni che non hanno nulla a che vedere con lo scenario REALE di cui stiano discutendo.

Steru
Inviato: 16/4/2014 17:34  Aggiornato: 16/4/2014 17:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Aironeblu: Citazione:
Il fatto che le TT avessero una campata unica di 20 m e una maglia di pilastri distribuita in maniera lineare, non le colloca in una tipolofia diversa da quella a telaio, e non le rende dei "parallelepipedi vuoti"

Sono perfettamente d'accordo con te sul fatto che quelli non fossero "parallelepipedi vuoti".
Alberto Angela nella sua descrizione ha sbagliato, senza dubbio.
Non sono invece d'accordo che la differenza strutturale stia solo nelle luci delle campate, e che quella possa essere una tipologia a telaio.
Il telaio classico è una cosa abbastanza diversa dalla struttura tubolare.
Per intenderci: http://en.wikipedia.org/wiki/Tube_(structure)
Da come parlavi tu sembrava che quella fosse una struttura normalissima, come nel 99% dei casi.
Invece era all'epoca una struttura "rivoluzionaria", che per via delle sue caratteristiche ha permesso un meccanismo di crollo che NON sarebbe avvenuto alla stessa maniera nel caso di struttura intelaiatura classica. Il punto è tutto qui.

Steru
Inviato: 16/4/2014 17:40  Aggiornato: 16/4/2014 17:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Sertes: Citazione:
Vorrei dire una cosa un po' brusca, per una volta, se mi è concesso: forse Fabio Massa il cannone spaziale potrebbe ficcarselo in culo.

Sempre meglio che suggerire a tutti quelli di Genova, Milano, Torino, Verona, Vicenza e Bologna di fottersene di quello che vedono, perchè se lo dicono poi scomodano il solito Pisapia così impegnato a sugellare gli affari tra il PD e il PDL

Quindi stai dicendo che se uno vede un UFO fa bene a chiedere lumi al sindaco?

earlturner
Inviato: 16/4/2014 18:03  Aggiornato: 16/4/2014 18:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Sertes
Vabbe' va, quando hai una prova degli alieni portacela, potresti pure vincere il prossimo Nobel
Nell'attesa che ci porti quelle delle scie chimiche ovviamente e, magari, mentre aspettiamo quelle potresati rivelarci i piani oscuri delle elites rispetto alla oramai accettata truffa dei viaggi lunari.
Sono serio eh


@Aironeblu
Ma dai, Aironeblu, che ti frega, sei o no un sostenitore della noplane?



A prescindere da le varie teorie, e' giusto notare che di thermite non se ne parla piu'. Tra l'altro ho letto proprio ieri che i campioni consegnati sarebbero stati contaminati - nel senso che non furono tenuti in ambienti sterili - e consegnati solo anni dopo

Voglio dire, questo e' l'abstract del report :

We have discovered distinctive red/gray chips in all the samples we have studied of the dust produced by the destruction of the World Trade Center.

Examination of four of these samples, collected from separate sites, is reported in this paper.

These red/gray chips show marked similarities in all four samples. One sample was collected by a Manhattan resident about ten minutes after the collapse of the second WTC Tower, two the next day, and a fourth about a week later.

The properties of these chips were analyzed using optical microscopy, scanning electron microscopy (SEM), X-ray energy dispersive spectroscopy (XEDS), and differential scanning calorimetry (DSC).

The red material contains grains approximately 100 nm across which are largely iron oxide, while aluminum is contained in tiny plate-like structures. Separation of components using methyl ethyl ketone demonstrated that elemental aluminum is present.

The iron oxide and aluminum are intimately mixed in the red material. When ignited in a DSC device the chips exhibit large but narrow exotherms occurring at approximately 430 °C, far below the normal ignition temperature for conventional thermite. Numerous iron-rich spheres are clearly observed in the residue following the ignition of these peculiar red/gray chips.

The red portion of these chips is found to be an unreacted thermitic material and highly energetic.


Letto? Bene, risulta che questi campioni siano stati consegnati ben sei anni dopo da comuni cittadini, quindi da persone senza preparazione sul come si conservino i reperti per delle analisi - ovvero, in ambiente sterile.
Comunque.
Rispetto a questi campioni il report dice :

The resulting spectrum, shown in Fig. (14), produced the expected peaks for Fe, Si, Al, O, and C. Other peaks included calcium, sul-fur, zinc, chromium and potassium. The occurrence of these elements could be attributed to surface contamination due to the fact that the analysis was performed on the as-collected surface of the red layer. The large Ca and S peaks may be due to contamination with gypsum from the pulverized wall- board material in the buildings.

Quindi. Per loro stessa ammissione, gli scienziati coinvolti ci dicono che, proprio per il fatto che i campioni possano essere stati conservati in maniera incorretta che, forse dopo sei anni i campioni possano essere stati contaminati. Ma davvero?

Tra l'altro lo studio non dice mai che si tratti di thermite, nano-thermite o altri composti, infatti

These observations reminded us of nano-thermite fabricated at the Lawrence Livermore National Laboratory and elsewhere

Ahhh, quindi A noi ricorda la nano-thermite, ovvero una sostanza sconosciuta al di fuori dell'ambiente complottista legato al 9/11.
Allora, ce lo dicono o no cosa sia sta roba?Vediamo...

We would like to make detailed comparisons of the red chips with known super-thermite composites, along with comparisons of the products following ignition, but there are many forms of this high-tech thermite, and this comparison must wait for a future study.

...non ancora, peccato. Non possono metter mano a questa nano-cosa perche' in fondo non sono neanche sicuri che esista.

All these data suggest that the thermitic material found in the WTC dust is a form of nano-thermite

Beh ma ci vuole questa chiusura sibillina, senno' che mistero c'e'? Comunque e' un suggerimento, meno male che non si precipitano in conclusioni affrettate.

We make no at-tempt to specify the particular form of nano-thermite present until more is learned about the red material and especially about the nature of the organic material it contains.

Giusto, perche' prendersi la briga di fare un tentativo di identificazione di questa sostanza ?
Vabbe', almeno sappiamo che non si tratti di residui di vernice. Certo che no! Ed e' perche'....

We have shown that the red material contains both elemental aluminum and iron oxide

Oh, ora ho capito, in pratica c'era una miscela di ruggine ed alluminio. Non c'era proprio modo che questi due elemnti si trovassero nelle Torri Gemelle. No. A parte ovviamente per il fatto che le Torri erano costruite con tonnellate di alluminio e ogni palazzo costruito in ferro produce ruggine

E' sicuramente convincente. Totalmente convincente.
Mi chiedo come sia possibile ignorare queste prove.

Infine. Il materiale che e' stato analizzato e' stato contaminato nel corso di sei anni ma a Niels Harrit ricorda la nanotermite, anzi no, la termite normale anzi di sicuro si tratta di super nano-thermite. Oppure potrebbe essere semplicemente comune vernice con della ruggine e alluminio dentro ; il risultato del contaminamento nel corse dei sei anni o semplicemente le due sostanze piu' comuni che possono essere trovate in tutti gli edifici del mondo.


Ma certo, che buffone che sono, dimenticavo quasi che nessuno riesce a difendere la vu in Italia. Certo, se ci si continua a sbocchinare a vicenda in cameretta...

andfan07
Inviato: 16/4/2014 18:16  Aggiornato: 16/4/2014 18:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/4/2011
Da:
Inviati: 78
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Rinnovo la mia stima a te Massimo e a tutti quelli che dedicano la loro vita per creare un futuro migliore senza menzogne.
Grazie di esistere, la tua ultima opera per completezza dovrebbe essere candidata a qualche grosso premio internazionale, spero per te vista la teoria del lombrico, non postumo
Sempre in alto i cuori!

Fabrizio70
Inviato: 16/4/2014 18:22  Aggiornato: 16/4/2014 18:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Ancora peggio: tu ipotizzi che le sovrapressioni possano essere determinate solo dal funzionamento a "pistone" dei detriti in ricaduta.


Io non ho ipotizzato niente , l'hai scritto tu :

Citazione:
La spiegazione "ufficiale" (insomma: quella non complottista) è che la massa in caduta abbia determinato compressioni d'aria all'interno delle torri


Ora dato che l'equazione di stato dei gas perfetti è pV=nRT stai dicendo che ci sono altre variabili ?

Citazione:
Ma facciamo un esempio: hai 10 tonnellate di ferro che occupano un dato volume in una stanza, e poi le stesse tonnellate di ferro che occupano lo stesso volume, nella stessa stanza. Per la legge di Boyle Mariotte da te citata, non c'è nessunissima differenza di pressione, quindi non si avverte alcun effetto.


Non puoi applicare la legge dei gas perchè nel secondo caso è un solido , passiamo oltre...

Citazione:
Però...però fai CADERE dall'alto quelle 10 tonnellate, diciamo da 5 metri, e vedrai che faranno un bel botto, con una bella onda d'urto. Ecco, la tua legge "P-per-V" non tiene conto di questo.


Altrochè se ne tiene conto , non c'è bisogno di andare a cercare 10 tonnellate , basta prendere una siringa e rendere ermetica l'uscita dell'ago , poi premi il pistoncino e vedi se riesci ad arrivare a fondo corsa....

Citazione:
Ovvero, come dicevo sopra, tu riduci a semplificazioni che non hanno nulla a che vedere con lo scenario REALE di cui stiano discutendo.


Appunto perchè si parla di REALTA' sei TU che devi descrivere in che maniera si è creata una pressione tale da rompere le finestre , io ho semplificato per renderti più facile la vita(oltretutto in questa maniera i calcoli sono a tuo favore) ma se a te non stà bene a questo punto dato che sei tu che hai tirato fuori la spiegazione tira fuori pure le condizioni....

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
matteog
Inviato: 16/4/2014 18:25  Aggiornato: 16/4/2014 18:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Steru

per la precisione la mia ragazza ha 2 lauree, una italiana ed una straniera in ingegneria civile, e sta facendo il dottorato mentre è pagata per un contratto internazionale di ricerca.

Quindi non ha tempo da perdere contraddicendo le tue sonore cazzate

Anche perché le persone che conoscono la materia (ingegneri, esperti di esplosivi ecc.) hanno già confutato ogni spiegazione ufficiale.

CVD tu non hai risposto ad una beneamata minchia di quelle domande 50 domande edi infatti non puoi postarmi i post con una ad una quelle domande.

Ora gradirei che Massimo ti espellesse per aver insultato una persona che non conosci e per aver reiterato gli attacchi ad hominem.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
l1171
Inviato: 16/4/2014 18:44  Aggiornato: 16/4/2014 18:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
ripeto l'appello alle persone di buon senso e di buona volonta' oltre che di studi eccelsi NON POSTATE PIU' QUA'( siamo irrecuperabili non compottisti per forza) trollallero trollalla'

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
earlturner
Inviato: 16/4/2014 18:47  Aggiornato: 16/4/2014 18:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Ora gradirei che Massimo ti espellesse per aver insultato una persona che non conosci e per aver reiterato gli attacchi ad hominem.


Perche' non fate diventare lc come quell'altro comedonchisciotte mi sembra dove paghi per leggere gli articoli, o come il blog di Straker, insomma, un bel circolo privato cosi' non ti devi neanche scomodare a chiamare i ban sugli altri? Mica e' una provocazione eh
Tanto la controparte e', da anni, morta e sepolta. Gli scettici sono scappati a gambe levate e il resto e' storia piu' o meno recente.
Potrebbe essere una soluzione finale coi controcazzi morgellonati

earlturner
Inviato: 16/4/2014 18:48  Aggiornato: 16/4/2014 18:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
NON POSTATE PIU' QUA

Ecco, vedi, matteog, proprio di questo parlo.

l1171
Inviato: 16/4/2014 19:10  Aggiornato: 16/4/2014 19:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
il mio naturalmente non puo' essre che un'appello/supplica ma chi te lo fa fare di sostenere questa ronfa con 550 in nemmeno un'anno su un sito del quale non condividi nulla vai a trombare ma chi't pega come dicono in emilia e poi mi risulta che su comedonchisciotte gli articoli si possano leggere liberamente

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
Sertes
Inviato: 16/4/2014 20:38  Aggiornato: 16/4/2014 20:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Steru ha scritto:
Quindi stai dicendo che se uno vede un UFO fa bene a chiedere lumi al sindaco?


No, secondo me fa bene a chiamare polizia o carabinieri.

Comunque quello che è successo è che hanno segnalato alle autorità quella scia luminosa persistente in cielo in così tanti, che un partito politico vicino al territorio come è la Lega Nord ha pensato bene di chiedere un interessamento anche del sindaco di Milano.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 16/4/2014 20:50  Aggiornato: 16/4/2014 20:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Earlturner ha scritto:
Letto? Bene, risulta che questi campioni siano stati consegnati ben sei anni dopo da comuni cittadini, quindi da persone senza preparazione sul come si conservino i reperti per delle analisi - ovvero, in ambiente sterile.


Vero.

Ti sei dimenticato o non sai due cose fondamentali:

1) Tutti i cittadini che hanno raccolto i campioni e le persone che li hanno ricevuti si sono detti disponibili a testimoniare in qualsiasi momento sotto giuramento riguardo la bontà della catena di custiodia di questi materiali

2) La nanothermite essendo ossido di alluminio e ferro non ha bisogno di ambiente sterile per essere mantenuta. Non c'entra proprio nulla di nulla l'ambiente sterile con un composto di questo tipo, e le contaminazioni di altri composti delle ceneri del WTC non hanno affatto compromesso la sua funzione incendiaria

Citazione:
Oh, ora ho capito, in pratica c'era una miscela di ruggine ed alluminio


Vero.

Ti sei dimenticato o non sai due cose fondamentali:

1) La "ruggine" ed "alluminio" che hanno trovato era formata da lastre di misura nanometrica, che si possono creare SOLO con complicati processi industriali e che nemmeno i ricercatori di fama mondiale che hanno compiuto lo studio saprebbero replicare in proprio

2) La "ruggine" ed "alluminio" che hanno trovato se incendiata compie una reazione incendiaria violentissima. Per questo hanno detto di aver trovato nanothermite incombusta e non "ruggine" ed "alluminio"

Citazione:
Ma certo, che buffone che sono, dimenticavo quasi che nessuno riesce a difendere la vu in Italia.


D'accordo al 100% su entrambe.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
l1171
Inviato: 16/4/2014 21:55  Aggiornato: 16/4/2014 21:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
secondo me a parte le metanfetamine vi e' anche abuso di STERoidi Usa per tutta questa veemenza verbale

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
ohmygod
Inviato: 16/4/2014 21:55  Aggiornato: 16/4/2014 21:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
vi sono uomini talmente onesti che non sapendo cosa sia la menzogna la cercano negli altri. vomitevole.

l1171
Inviato: 16/4/2014 22:24  Aggiornato: 16/4/2014 22:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
ATTENZIONE SITO INFESTATO DA ZECCHE DEBUNKER

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
Steru
Inviato: 16/4/2014 22:24  Aggiornato: 16/4/2014 22:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Fabrizio70: Citazione:
Ora dato che l'equazione di stato dei gas perfetti è pV=nRT stai dicendo che ci sono altre variabili ?

Sto dicendo che ci sono tantissime variabili, che in parte si possono immaginare, o in parte solo ipotizzare.
Tu riduci tutto ad un sistema chiuso e perfetto, ma la dinamica del crollo invece indica un sistema caotico ed in evoluzione.
Per fare un esempio: l'aria contenuta in un tubo può essere una costante (e quindi aumentare di pressione al diminuire del volume) se il tubo è "chiuso" (isolato)
Ma se dai lati del tubo tu permetti di fare entrare altra aria compressa, la pressione varia anche senza modificare il volume.
Nel caso delle torri il fronte di crollo comprimeva l'aria tra piano e piano. Contemporaneamente venivano demoliti i vani ascensore, le scale antincendio, le condutture, i cavedi tecnici ecc.
Quindi l'aria compressa che non trovava vie di fuga all'esterno, la poteva trovare all'interno, proprio in questi vuoti. Ma in questo modo hai la contemporaneità della diminuzione del volume dei "tubi" (per le macerie che fungono da pistone) e l'immissione di aria compressa proveniente dai piani, che lì si incanala (e che quindi è un apporto di pressione ESTERNO rispetto a quello che la tua equazione descriverebbe)
Questo è solo un esempio, le variabili potrebbero essere altre.
Tanto per dirne qualcuna: gli urti da caduta di materiali (le onde di pressione di cui ti dicevo nell'altro messaggio) o l'effetto di "fiammata" deterninato dal materiale incendiato, in caduta proprio nei vani ascensore o nei vani scale (fiammate forse alimentate e "detonate" dall'apporto di aria compressa)
Insomma: tutto poteva essere, meno che qualcosa facilmente esprimibile con una singola e banale equazione.

Citazione:
Non puoi applicare la legge dei gas perchè nel secondo caso è un solido , passiamo oltre..

No, non hai capito.
O meglio: probabilmente sono stato poco chiaro io.
Rileggendo la mia frase, manca un pezzo.
Integro con la parte tra asterischi:
<< hai 10 tonnellate di ferro che occupano un dato volume in una stanza, e poi le stesse tonnellate di ferro che occupano lo stesso volume,**in un'altra posizione**, nella stessa stanza>>
Ecco, così dovrebbe essere più chiaro.
Quello che intendevo è che se sposti un peso (con il suo volume) da una parte all'altra della stanza, il volume dell'aria contenuta nella stanza non varia.
Quindi la pressione non cambia. Eppure se il peso cade a terra, questo provoca un botto, cioè un'onda di pressione.
Questo incremento di pressione la tua equazione NON lo calcola, perché il volume rimane costante. Eppure c'è.


Questo era solo per farti capire che la tua semplificazione non è capace di descrivere un fenomeno che è molto più complesso.

Citazione:
Appunto perchè si parla di REALTA' sei TU che devi descrivere in che maniera si è creata una pressione tale da rompere le finestre

Più che doverti spiegare perché si sono rotte le finestre, a me piacerebbe avere una spiegazione sul perché se ne sono rotte solo alcune (non lo se io e non credo lo sappia nessuno)
Se ipotizziamo che l'aria si sia incanalata nei vani ascensore, e che da questi abbia trovato qualche sfiato, in qualche piano, allora dovremmo pensare ad un'onda d'urto che, provenendo dalla zona centrale, attraversa gli open space ed arriva fino alle finestra.
Ma arrivata qui, perchè se ne dovrebbe rompere solo una, per altro una ogni qualche decina di piani?
E' evidentemente un comportamento "anomalo", non regolare.
E' un qualche cosa che, per come la vedo io, è avvenuto per una serie di variabili e di circostanze che sono forse impossibili da conoscere in maniera certa e che non possono essere affrontate in maniera analitica (in senso fisico e matematico)
D'altro canto la stessa osservazione varrebbe anche per l'ipotesi delle cariche esplosive: se queste erano piazzate nel core interno, l'onda di pressione che ne è derivata perchè ha rotto solo alcune finestre, e quelle vicine no?
O se le cariche erano sui pilastri esterni, perchè non si sono rotte comunque le finestre vicine, e perchè i pilastri non hanno mostrato nessunissimo tipo di danno, movimento o deformazione?

Alla fine è logico che per me la soluzione più ovvia è quella che combacia con tutti i dati e le osservazioni disponibili, e quella dell'espulsione di aria compressa mi parte del tutto verosimile e giustificata.
Non trovo invece giustificata l'ipotesi degli sbuffi dovuti a cariche esplosive, perchè in questo caso ci sarebbero dei segni evidente nella dinamica dei crolli, segni che NON si sono visti (e su questo ho già spiegato a sufficienza)

Aggiungo: la mia idea è che si siano rotte solo alcune finestre per motivi dovuti al caso. Nel senso che alcuni vetri potevano essere difettosi o che potessero avere di loro vulnerabilità precedenti (problemi agli infissi, alle guaine...roba che di solito è risolta con la manutenzione ordinaria, ma che può sempre capitare)
Oppure che la combinazione di vibrazioni da impatto (per via degli aerei e della caduta degli ascesori -vedi danni alla lobby del piano terra-) e delle vibrazioni dovute al crollo in atto, abbia portato QUALCHE vetro (non tutti) a crepare, rompersi o distaccarsi dagli infissi.
Sono tutte cose che IO posso solo ipotizzare senza pretesa di certezza alcuna, ma che mi sembrano del tutto logiche e compatibili con il tipo di disastro che si è visto.

Steru
Inviato: 16/4/2014 22:27  Aggiornato: 16/4/2014 22:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
matteog: Citazione:
per la precisione la mia ragazza ha 2 lauree, una italiana ed una straniera in ingegneria civile, e sta facendo il dottorato mentre è pagata per un contratto internazionale di ricerca.

Se lei è quella intelligente, tu sei quello bello?

Citazione:
le persone che conoscono la materia (ingegneri, esperti di esplosivi ecc.) hanno già confutato ogni spiegazione ufficiale

Ma direi proprio di no. Anzi.

Citazione:
Ora gradirei che Massimo ti espellesse per aver insultato una persona che non conosci e per aver reiterato gli attacchi ad hominem

Se ti riferisci alla tua ragazza, io non l'ho mai offesa.
Anzi, ti ho invitato più volte a chiamarla qui a discutere in prima persona.
Che vuoi di più?

Steru
Inviato: 16/4/2014 22:33  Aggiornato: 16/4/2014 22:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Sertes: Citazione:
quello che è successo è che hanno segnalato alle autorità quella scia luminosa persistente in cielo in così tanti, che un partito politico vicino al territorio come è la Lega Nord ha pensato bene di chiedere un interessamento anche del sindaco

Continuo a non capire cosa c'entrino polizia, carabinieri o sindaco.
Io fare una segnalazione all'aeronautica, visto che hanno un servizio dedicato proprio a questo: http://www.aeronautica.difesa.it/Organizzazione/SMA/EntiDipendenti/Pagine/RGS_OVNI.aspx

l1171
Inviato: 16/4/2014 22:41  Aggiornato: 16/4/2014 22:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
A parte che secondo me non e' necessaria tutta questa aristocrazia tecnico- culturale per capire che i crolli dei 3 edifici non sono compatibili con la realta' fisica nella quale tutti ci muoviamo basta un buon muratore anzi manovale e anzi ne avanza; l'affermazione che segue non e' inesatta e' solo incompleta:

le persone che conoscono la materia (ingegneri, esperti di esplosivi ecc.) hanno già confutato ogni spiegazione ufficiale

le su nominate persone sono in larga parte quelle che non devono piu' chiedere nulla alla carriera lavorativa, nella sostanza quelli che potremmo definire professionisti ritirati dal lavoro.

Quelli che vogliono ancora lavorare logicamente ritengono inconfutabili le ridicole conclusioni preudo tecniche ma sicuramente molto complicate e non per caso come sappiamo.

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
Steru
Inviato: 16/4/2014 22:47  Aggiornato: 16/4/2014 22:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Sertes: Citazione:
La "ruggine" ed "alluminio" che hanno trovato se incendiata compie una reazione incendiaria violentissima

Insomma, "violentissima"....non esageriamo:
http://oystein-debate.blogspot.it/2013/02/75-kjg-disproves-thermitic-material.html

Decalagon
Inviato: 16/4/2014 22:52  Aggiornato: 16/4/2014 22:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Insomma: tutto poteva essere, meno che qualcosa facilmente esprimibile con una singola e banale equazione.


Eh già, tutto può essere, visto che tutt'ora non abbiamo nessun tipo di spiegazione ufficiale per quanto riguarda la dinamica di crollo delle torri, quindi ognuno può inventarsi tutte quello che vuole. Compresi gli infissi delle finestre difettosi.

Comunque ci sono sempre 50 domande che aspettano delle risposte oneste e organiche. Ad esempio: Sai spiegare cosa abbia causato la forte esplosione che ha devastato l'ingresso della torre uno, secondo svariati testimoni, circa un'ora dopo l'impatto dell'aereo, e prima del crollo della torre due? (per approfondire: 0.07:40 - Testimonianze di esplosioni nelle Torri Gemelle, DVD 3)

Uno può anche forzare una spiegazione su delle finestre difettose per quanto riguarda gli squibs, ma per le esplosioni come questa magari è un po' più complicato. Sarei curioso di sapere cosa potrebbe essere stato secondo te
Ciao.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Sertes
Inviato: 16/4/2014 23:17  Aggiornato: 16/4/2014 23:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Steru ha scritto:
Continuo a non capire cosa c'entrino polizia, carabinieri o sindaco.


Magari loro qualcosa contro i simpatici aereoplanini che fanno le scie la possono fare. Sempre se si ricordano per chi dovrebbero lavorare, in realtà.

Citazione:
Io fare una segnalazione all'aeronautica, visto che hanno un servizio dedicato proprio a questo: http://www.aeronautica.difesa.it/Organizzazione/SMA/EntiDipendenti/Pagine/RGS_OVNI.aspx


Certo, lo dicono all'aereonautica!

OSTEEEEEE! COM'E' IL VINOOOO???


Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 16/4/2014 23:20  Aggiornato: 16/4/2014 23:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Steru ha scritto:
Insomma, "violentissima"....non esageriamo:
http://oystein-debate.blogspot.it/2013/02/75-kjg-disproves-thermitic-material.html


Speri di smentire un documento scientifico che ha superato un peer-review con il parere di un sito amatoriale?

Auguroni!

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
DrHouse
Inviato: 17/4/2014 1:34  Aggiornato: 17/4/2014 1:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
A volte ritornano...
Citazione:
Oystein...
Un po' come se Mazzucco citasse me per confutare il NIST.

Il tuo dentista che ne pensa in proposito? Sarebbe interessante conoscere il suo parere.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Fabrizio70
Inviato: 17/4/2014 5:53  Aggiornato: 17/4/2014 5:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Sto dicendo che ci sono tantissime variabili, che in parte si possono immaginare, o in parte solo ipotizzare.
Tu riduci tutto ad un sistema chiuso e perfetto, ma la dinamica del crollo invece indica un sistema caotico ed in evoluzione.


Sai com'è , sono più di 2000 anni che l'uomo campa così , l'approssimazione è uno standard.

Citazione:
Quello che intendevo è che se sposti un peso (con il suo volume) da una parte all'altra della stanza, il volume dell'aria contenuta nella stanza non varia. Quindi la pressione non cambia. Eppure se il peso cade a terra, questo provoca un botto, cioè un'onda di pressione.


Ecco bravo , ora fai una cosa , invece di 10 tonnellate prendi una biglia di ferro ed una di plastica vuota dello stesso volume e falle cadere a terra , fanno rumori differenti , forse perchè "il botto" è dovuto alle vibrazioni dei materiali coinvolti dell'urto ?
O pure in questo caso devo sospendere le leggi della fisica perchè un suono produce microvariazioi di pressione locali ?

Citazione:
Alla fine è logico che per me la soluzione più ovvia è quella che combacia con tutti i dati e le osservazioni disponibili,


Cioè secondo te quel giorno si sono sospese le leggi della fisica ?

Su questo siamo d'accordo

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Slobbysta
Inviato: 17/4/2014 9:05  Aggiornato: 17/4/2014 9:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
earlturner....Conte-tornitore? Su Comedonchisciotte paga solo Lei...già, il furbo e preciso earlturner!
Il suo accanimento è malaticcio, sembra che Lei esce in ambienti umidi, scivoli da un argomento all'altro, impregnato di metaforica bava...quella dei mastini non mi disturba...ma i lumaconi col sale in zucca...perdiana...anticamente servivano per mitigare le ulcere..a qualcosa di ALTERNATIVO potranno servire.. e digeriti, si può anche espellerli così...giocando con le parole...

solo che Lei non è troppo talentuoso..uffa..come pure quell'altro...come CAZZO morgellato si chi-ama?



Sulla parola COMPLOTTISMO ahimè secondo il Gabrielli significa entrambi, sull'UTET non c'è neppure!

complottismo
[com-plot-tì-ʃmo]
s.m.
POLIT Tendenza a progettare complotti e cospirazioni
‖ Tendenza a vedere complotti dappertutto, anche senza fondamento, che spesso si manifesta come fissazione e manie

Steru
Inviato: 17/4/2014 12:05  Aggiornato: 17/4/2014 12:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Decalagon: Citazione:
Sai spiegare cosa abbia causato la forte esplosione che ha devastato l'ingresso della torre uno, secondo svariati testimoni, circa un'ora dopo l'impatto dell'aereo, e prima del crollo della torre due? (per approfondire: 0.07:40 - Testimonianze di esplosioni nelle Torri Gemelle, DVD 3)

Interessante.
Sopratutto per via del fatto che non risulta nessunissima devastazione della lobby della torre 1, DOPO UN'ORA dallo schianto dell'aereo su quella torre.
Nel video da te linkato la testimonianza chiave è quella dei pompieri.
In base a quella testimonianza vediamo il grafico che posiziona la devastazione della lobby poco prima del crollo della torre sud.
Ma questo è vero, è successo?
Bè, a parte i danni della lobby (e di altri livelli, come il semintarrato, il livello 22 -se non ricordo male- o forse qualche altro danno sparso) provocati dagli effetti del carburante e della caduta degli ascensori stessi, non risulta che la lobby sia stata definitivamente sconquassata una seconda volta.
Quindi in quella testimonianza c'è EVIDENTEMENTE qualche cosa che non torna.

Dico che la cosa è evidente, perché i pompieri sono ricoperti di tanta polvere bianca, sono sconvolti, esattamente come le persone che quel giorni erano scappate DOPO il crollo di almeno una delle torri.
Sarebbe quindi bastato semplicemente osservare questo (e ricordarsi che di questa seconda e massiccia devastazione della lobby NON CE N'E' TRACCIA in alcun rapporto, racconto ed intervista) per avere qualche sospetto ed iniziare un minimo d'indagine (cosa che Mazzucco probabilmente si è risparmiato di fare)

Così, risalendo al filmato "originale" (https://www.youtube.com/watch?v=usH9e7JI3zU minuto 12:13 e successivi) oltre a circostanziare il momento dell'intervista, si possono conoscere i nomi dei 3 pompieri:
Tyrone Johnson, James Grillo e James Duffy, tutti appartenenti al "Ladder 24" dei pompieri.
Con altri 30 secondi di ricerca, si trovano anche le interviste "ufficiali" a Johnson e Duffy:
http://graphics8.nytimes.com/packages/pdf/nyregion/20050812_WTC_GRAPHIC/9110443.PDF
http://graphics8.nytimes.com/packages/pdf/nyregion/20050812_WTC_GRAPHIC/9110444.PDF

E toh, guarda un po' che cosa dicono?
Dicono che la lobby di cui stavano parlando NON ERA quella del WTC1, ma bensì quella del Marriott Hotel (WTC3)
Era lì che si trovavano, in attesa di entrare dentro alle torri, quando tutto è crollato.
Ma che cos'è che è crollato?
E' crollata la TORRE SUD.
Quindi quello che hanno descritto non era una seconda e devastante esplosione nella lobby della torre nord PRIMA del crollo della torre sud, ma bensì la parziale distruzione del Marriott Hotel proprio A CAUSA del crollo della torre sud.
Tra l'altro nelle interviste descrivono sia il crollo del WTC2 (che ha lasciato salvo metà del WTC3) che il crollo del WTC1 (che ne ha distrutto la quasi totalità -eccetto un misero spicchio-)

Quindi la cosa è chiara: il filmato, riguardo a questa parte, MENTE.
O meglio: riporta dei fatti scambiandoli per altri.
Mescola le carte in tavola, scambia fischi per fiaschi, fa passare lucciole per lanterne.
In altre parole: ti butta fumo negli occhi, dandoti ad intendere che ci sia stata questa "esplosione di lobby" che invece non era altro che il crollo della lobby (ma del WTC3) PER VIA del crollo della torre sud.
Insomma: solita fuffa cucinata a misura dello spettatore medio, ma che basta un po' per essere rivelata nella sua inconsistenza.


P.S: nell'intervista a Duffy si legga una cosa interessante

Q. When either tower came down, did you
have any advanced warning?

A. Oh, no. I didn't know what it was when
we were inside. I didn't know the building had
collapsed, actually. I thought it was a bomb. I
thought a bomb had gone off. That's why I really
didn't know until after.


Cioè lui pensava fosse scoppiata una bomba. Non sapeva che era crollato l'edificio, ma la percezione è stata quella di una bomba (e dice di non averlo saputo "fino a dopo", cioè fino a quando non hanno realizzato cosa era successo)
Questo tanto per fare capire come sono state vissuti questi momenti da quelle persone (anche loro tutte rigorosamente piene di polvere, derivanti DAI CROLLI) che parlano di esplosioni.
Se da un momento all'altro ti crolla un edificio in testa, facendo un boato incredibile, tu pensi ad una bomba.
Ma la "furbizia" (o meglio la malafede) di chi monta i video (e non mi riferisco solo a Mazzucco, ma ai Loose Change ed altri) sta nel presentare queste testimonianze in modo da fare sembrare che quelle parole si riferissero a qualcosa successo PRIMA del crollo delle torri, in modo da piazzare quell'assurda crocetta proprio lì, in quell'assurdo grafico.

Steru
Inviato: 17/4/2014 13:30  Aggiornato: 17/4/2014 13:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Sertes: Citazione:
Magari loro qualcosa contro i simpatici aereoplanini che fanno le scie la possono fare. Sempre se si ricordano per chi dovrebbero lavorare, in realtà.

Ah già, dimenticavo che tu non ti fai mancare nulla: sei anche sciachimista.
Full optionals!

Citazione:
Certo, lo dicono all'aereonautica!

OSTEEEEEE! COM'E' IL VINOOOO???

Quindi vuoi dire che l'aeronautica è implicata nel cover up degli UFO?
LOL
Dimmi, esiste qualcuno al di fuori dell'uscio di casa tua che non fa parte di qualche complotto, o hai sospetti anche sul gatto?


-------------------------------------------
Serte: Citazione:
Speri di smentire un documento scientifico che ha superato un peer-review con il parere di un sito amatoriale?

Macchè smentire, dico solo che le energie in gioco erano tutt'altro che indicative di reazioni "violentissime".
Calo un velo pietoso comunque sul rigorossissimo peer-review degli articoli targati BenthamScience:
http://911blogger.com/news/2009-06-13/fake-paper-tests-peer-review-process-bentham-science-publishers
http://www.newscientist.com/article/dn17288-spoof-paper-accepted-by-peerreviewed-journal.html#.U0-8rlWJRI4

Insomma: fuffa pubblicata da chi pubblicava praticamente qualsiasi cosa (basta pagare). Senza alcun controllo. Proprio grandi garanzie "scientifiche", nè?

Steru
Inviato: 17/4/2014 13:41  Aggiornato: 17/4/2014 13:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Fabrizio70: Citazione:
Ecco bravo , ora fai una cosa , invece di 10 tonnellate prendi una biglia di ferro ed una di plastica vuota dello stesso volume e falle cadere a terra , fanno rumori differenti , forse perchè "il botto" è dovuto alle vibrazioni dei materiali coinvolti dell'urto ?
O pure in questo caso devo sospendere le leggi della fisica perchè un suono produce microvariazioi di pressione locali ?

Prima ipotizzavo che fossi stato io a spiegarmi male, ma vedo che sei proprio tu a non cogliere l'esempio.
Tu fai ricorso alla legge di stato dei gas perfetti, che lega volume occupato e pressione, ed io ti rispondo dicendo che anche a parità di volume occupato da un gas, dentro questo gas si possono sviluppare sovrapressioni.
Ripeto: A PARITA' DI VOLUME OCCUPATO.
Da qui ti ho fatto l'esempio di un oggetto che cade ALL'INTERNO DI UN VOLUME FISSO (senza alcun delta-V) che però può benissimo produrre onde d'urto.
Questo esempio a me pare molto semplice da capire. Ma se tu, per ovviare ad una semplice osservazione, vuoi parlarmi di palline e bottiglie di plastica, fai pure: chi voleva capire ha già capito.

Decalagon
Inviato: 17/4/2014 13:41  Aggiornato: 17/4/2014 13:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Interessante.
Sopratutto per via del fatto che non risulta nessunissima devastazione della lobby della torre 1, DOPO UN'ORA dallo schianto dell'aereo su quella torre.


Interessante.
Soprattutto perché alla gente che era lì risulta diversamente. Non so quali interviste hai guardato, ma io mi riferivo a queste:

https://www.youtube.com/watch?v=r5kPIr3HgMY&feature=youtu.be&t=18m50s

E parlano proprio del salone di ingresso del WTC1 e di come il carburante non c'entri proprio nulla.

Citazione:
Dicono che la lobby di cui stavano parlando NON ERA quella del WTC1, ma bensì quella del Marriott Hotel (WTC3)


Peccato che Jimmy Grillo è pure andato da Larry King a confermare che si trovava nella torre sud quando è crollata, ribadendo la devastazione della lobby.

https://www.youtube.com/watch?v=8tn1PvIscts

Lo stesso fa Tyrone Johnson mentre descrive le tre esplosioni che ci sono state nella torre, di cui la terza ha devastato la lobby dell'ingresso.

Ci hai provato, dai.. non ti preoccupare ^__^

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Steru
Inviato: 17/4/2014 15:20  Aggiornato: 17/4/2014 15:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Decalagon: Citazione:
Interessante.
Soprattutto perché alla gente che era lì risulta diversamente. Non so quali interviste hai guardato, ma io mi riferivo a queste:

SI, anche io mi riferivo proprio a quelle interviste. I pompieri al minuto 19:23 sono proprio quelli che ho indicato io: Johnson e Grillo (a destra, non inquadrato c'è Duffy)
Qui pompieri non parlano della lobby del WTC1, ma di quella del WTC3.
E l'"esplosione" (come spiegato nelle interviste che ti ho linkato) era in realtà la caduta dei detriti del WTC2 sull'Hotel Marriott.
Qui Mazzucco che controllo ha fatto sulle fonti? Te lo dico io: NESSUNO.
Questa è mistificazione dei fatti, si spaccia una cosa per un'altra.
E' prendere per il culo il pubblico, la gente.

Citazione:
Peccato che Jimmy Grillo è pure andato da Larry King a confermare che si trovava nella torre sud quando è crollata, ribadendo la devastazione della lobby.

LOL!
Si certo: nel video di Mazzucco si parla di esplosione della lobby della torre nord (WTC1) prima del collasso della torre sud, e tu come conferma porti la testimonianza di Grillo che invece parla della lobby della torre SUD (cioè WTC2)
GENIALE.
In realtà Grillo (assieme a tutta la sua squadra, Ladder 24) erano entrati nella lobby del Marriott Hotel (WTC3) in attesa di istruzioni.
Il crollo (che è un CROLLO, da loro riportato come esplosione per i motivi già spiegati da Duffy) è avvenuto quando erano in procinto di entrare nel WTC2.
La cosa è molto chiara e spiegata bene nelle interviste di Johnson e Duffy, mentre Grillo, se proprio lo volessi prendere alla lettera, metterebbe i pompieri dalla parte OPPOSTA a quella che sostiene il video di Mazzucco.

Ora, tanto per ribadire, ecco dov'era e cosa stava facendo il gruppo del Ladder 24:
Ladder 24 (Marriott, search and evacuation)
http://archive.org/stream/NIST_WTC_Investigation_Reports-101049/NIST_WTC_Investigation_Reports-101049_djvu.txt

Qui addirittura c'è un testimone che colloca Grillo proprio nella lobby dell'Hotel Marriott:
Once we reached the doorway I thanked God that we had made it and then entered the hotel lobby. There was a sea of firefighters all waiting their turn to start heading up. We knew we had to wait a while, so we loosened our coats and put down all our gear so we wouldn't overheat. While we waited, I noticed Jimmy Grillo, a member of our company, holding a five-gallon bottle of water
http://www.newsweek.com/my-story-september-11-2001-144971

Anche la testimonianza di Gerard Reilly è interessante.
Non solo perché dice di avere visto il gruppo del Ladder 24 proprio nella lobby dell'Hotel, ma perché spiega come in quegli attimi tra i pompieri non ci fosse un'esatta chiarezza su dove si trovavano precisamente:

[i]Then we went to the command post [...]
We were supposed to go to south tower.[...]
Then we walked down to Liberty Street
to go under the overpass there because of the
jumpers. I thought the hotel was the south
tower.
We ran across and went in the hotel
lobby
, and we couldn't find the command post. I
don't know how long we were there, maybe 10
minutes.
We split up engines and trucks. I saw
Ladder 24
, because that was my old firehouse. I
knew one guy working there. [...]
We went across into the lobby.
I thought it was the south tower, and three of the other guys working with me thought it was the south tower, and two other guys think we're in the north tower.
So we probably were in the building
maybe a minute in the lobby of the tower,
whichever one we were in, and that's when it came
down. But I thought it was an explosion in the
hotel
, because all the debris came down, it was
pitch-black, the whole building shook [...]
I told him I thought it was a bomb in
the hotel, because nobody said the building
collapsed.
[i]

http://graphics8.nytimes.com/packages/pdf/nyregion/20050812_WTC_GRAPHIC/9110435.PDF


Quindi il quadro è abbastanza chiaro: i pompieri dell'intervista del video, che facevano tutti parte del Ladder 24, erano stati "smistati" alla lobby del Marriott Hotel (WTC3) in attesa di ordini. La loro destinazione finale sarebbe stata la torre 2, che però è crollata prima che potessero salire.
Nella concitazione dei momenti c'era chi pensava di essere entrato dal WTC1, chi pensava di essere dentro il WTC2, ma la posizione del gruppoi del Ladder 24 è CHIARA, se si confrontano tutte le interviste, i rapporti del NIST e via dicendo.
E' quindi comprensibile il perché Grillo si sia sbagliato parlando da King (o è possibile che volesse solo dire che stava andando verso la torre 2, ma non ci arrivò mai)
Così come è comprensibile il motivo per cui MOLTI testimoni, in quei primi momenti, hanno parlato di "esplosioni"

Ma va fatto notare MOLTO BENE che tutte queste testimonianze (dei pompieri, ma anche delle persone impolverate in quella parte del video) si riferiscono a quello che è stato percepito come esplosione, ma che era in realtà IL CROLLO della torre sud (WTC2)

Quindi quel segnetto messo in quello schemino del video di Mazzucco, che impone all'ignaro spettatore il concetto di una seconda devastante esplosione nella lobby del WTC1, PRIMA del crollo del WTC2, è del tutto sbagliato e FALSO.

Decalagon
Inviato: 17/4/2014 15:31  Aggiornato: 17/4/2014 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Capisco. Tutti i testimoni che parlano dell'esplosione nella lobby, così come tutti gli altri che descrivono cose diverse dalla VU, sono dei bugiardi.
Grazie per il chiarimento Steru, illuminante, come sempre

Citazione:
Il crollo (che è un CROLLO, da loro riportato come esplosione per i motivi già spiegati da Duffy) è avvenuto quando erano in procinto di entrare nel WTC2.


Infatti l'esplosione nella lobby è avvenuta proprio in quel frangente. Lo dicono chiaro e tondo, eh.

Ad ogni modo se per te un vigile del fuoco non è in grado di distinguere la differenza fra il rumore di un crollo e quello di un'esplosione, va bene. E' pur sempre la tua opinione.

Anche i no-planers ne hanno tante di opinioni, tutte molto simili alle tue.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Steru
Inviato: 17/4/2014 15:35  Aggiornato: 17/4/2014 15:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Decalagon: Citazione:
Tutti i testimoni che parlano dell'esplosione nella lobby, così come tutti gli altri che descrivono cose diverse dalla VU, sono dei bugiardi.

Decalagon, non fare il finto tonto.
Se prendi lo spezzone di un video e parli di esplosione di una lobby, ed induci lo spettatore a pensare che si parli della lobby del WTC1 mentre è quella del WTC3, chi è che mente?
Se nel filmato dici che quell'esplosione si colloca PRIMA del crollo della torre 2, mentre avviene invece IN CORRISPONDENZA proprio di quel crollo, chi è che mente?

Dài, io capisco che non potete rinunciare così facilmente alle semplici verità che vi vengono donate dai guru della fuffa.. Ma quando esiste il mezzo per CAPIRE di cosa si parla, dovreste avere almeno il buon senso di ammettere i vostri errori.

Citazione:
Ad ogni modo se per te un vigile del fuoco non è in grado di distinguere la differenza fra il rumore di un crollo e quello di un'esplosione, va bene. E' pur sempre la tua opinione.

Non è la MIA opinione, ma è quello che spiegano proprio i pompieri.
Le citazioni te le ho date, i links li ho forniti.
Ora puoi anche fingere che la realtà possa essere piegata a seconda delle interpretazioni letterali ed arbitrarie, o delle frasi FUORI dal contesto, ma non è così che puoi arrivare a capire cosa è successo veramente quel giorno.
Esistono tutti i modi (e te li ho mostrati) per capire che qui pompieri parlando DEL CROLLO delle TORRE SUD.
Ed esistono tutti i modi per capire che erano dentro alla lobby del WTC3
Quindi quello che viene detto nel filmato è SBAGLIATO. E' FALSO.
E' DISINFORMAZIONE.

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 15:47  Aggiornato: 17/4/2014 15:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Macchè smentire, dico solo che le energie in gioco erano tutt'altro che indicative di reazioni "violentissime".
Calo un velo pietoso comunque sul rigorossissimo peer-review degli articoli targati BenthamScience:
http://911blogger.com/news/2009-06-13/fake-paper-tests-peer-review-process-bentham-science-publishers
http://www.newscientist.com/article/dn17288-spoof-paper-accepted-by-peerreviewed-journal.html#.U0-8rlWJRI4

Mi toccherà ricordare per la quattrocentesima volta che Mark Basile è arrivato alle stesse conclusioni di Harrit partendo da campioni diversi. Quindi, campioni diversi, ricercatore diverso, ma stessi risultati.

Citazione:
Insomma: fuffa pubblicata da chi pubblicava praticamente qualsiasi cosa (basta pagare). Senza alcun controllo. Proprio grandi garanzie "scientifiche", nè?

Basta pagare, dici. Scusa la domanda, ma non è stato proprio il tuo amico Oystein a finanziare lo studio di Millette? Correggimi se sbaglio.
E, a proposito, Millette nel frattempo ha ottenuto il peer-review?

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Sertes
Inviato: 17/4/2014 15:53  Aggiornato: 17/4/2014 16:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Steru ha scritto:
Serte: Citazione:

Speri di smentire un documento scientifico che ha superato un peer-review con il parere di un sito amatoriale?


Macchè smentire, dico solo che le energie in gioco erano tutt'altro che indicative di reazioni "violentissime".
Calo un velo pietoso comunque sul rigorossissimo peer-review degli articoli targati BenthamScience:
http://911blogger.com/news/2009-06-13/fake-paper-tests-peer-review-process-bentham-science-publishers
http://www.newscientist.com/article/dn17288-spoof-paper-accepted-by-peerreviewed-journal.html#.U0-8rlWJRI4

Insomma: fuffa pubblicata da chi pubblicava praticamente qualsiasi cosa (basta pagare). Senza alcun controllo. Proprio grandi garanzie "scientifiche", nè?


Opss!! Hai fatto il passo più lungo della gamba questa volta, perchè di questa stronzata ne abbiamo parlato più volte.

Ed ecco il tuo canto del cigno:

Steru, puoi metter il link diretto alla pubblicazione Bentham che ha effettivamente pubblicato lo studio con le parole random?

Altrimenti sarai costretto a ritrattare pubblicamente, e anche a scusarti nei confronti della Bentham. Rapidamente, grazie.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Decalagon
Inviato: 17/4/2014 16:00  Aggiornato: 17/4/2014 16:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Se prendi lo spezzone di un video e parli di esplosione di una lobby, ed induci lo spettatore a pensare che si parli della lobby del WTC1 mentre è quella del WTC3, chi è che mente?


Quindi quando Tyrone risponde al giornalista dicendo: "Non so nella prima torre, ma nella seconda è stato terribile", descrivendo la terza esplosione nella lobby, parla del WTC3? Non capisco allora cosa c'entri l'aereo, visto che quello ha impattato le torri gemelle e non gli altri edifici del complesso, perché gli stanno facendo domande relative alle TT.

Immagino che pure John Schroeder, l'altro vigile del fuoco, stesse parlando del WTC3. Giusto?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Fabrizio70
Inviato: 17/4/2014 16:49  Aggiornato: 17/4/2014 16:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Tu fai ricorso alla legge di stato dei gas perfetti, che lega volume occupato e pressione, ed io ti rispondo dicendo che anche a parità di volume occupato da un gas, dentro questo gas si possono sviluppare sovrapressioni.
Ripeto: A PARITA' DI VOLUME OCCUPATO.


p*V= RANDOM

Legge di Steru , la fisica è cambiata dopo l'11/9

Citazione:
Da qui ti ho fatto l'esempio di un oggetto che cade ALL'INTERNO DI UN VOLUME FISSO (senza alcun delta-V) che però può benissimo produrre onde d'urto.


Cioè stiamo parlando di pressioni ed ora te ne esci con le onde d'urto ?
E ti credo che non si capiva l'esempio...


Citazione:
Ma se tu, per ovviare ad una semplice osservazione, vuoi parlarmi di palline e bottiglie di plastica, fai pure: chi voleva capire ha già capito.


In effetti da quello che si è capito è che per i fatti dell'11/9 od hanno detto una bugia oppure occorre riscrivere i libri di scienza...

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
matteog
Inviato: 17/4/2014 17:00  Aggiornato: 17/4/2014 17:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Se lei è quella intelligente, tu sei quello bello?


Tu di sicuro sei solo bello.


Citazione:
Ma direi proprio di no. Anzi.


guarda qui www.ae911truth.org ne puoi trovare più di 2000

Citazione:
Se ti riferisci alla tua ragazza, io non l'ho mai offesa.


Citazione:
la tua ragazza...probabilmente non sapeva di cosa parlava.


Alludere ad un'ignoranza di fondo, senza fra l'altro minimamente dimostrarla, non è offensivo?
Ne devo dedurre che sei profondamente ignorante delle buone maniere e del rispetto.

Citazione:
Anzi, ti ho invitato più volte a chiamarla qui a discutere in prima persona.


Ti ripeto per l'ultima volta che lei non discute con le persone che dicono cazzate e dimostrano ignoranza profonda in materia.

Addio

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
perspicace
Inviato: 17/4/2014 17:02  Aggiornato: 17/4/2014 17:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
In effetti da quello che si è capito è che per i fatti dell'11/9 od hanno detto una bugia oppure occorre riscrivere i libri di scienza...


Alzi la mano chi si offre volontario per riscrivere i libri di scienza?















































Ecco abbiamo un volontario!

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Steru
Inviato: 17/4/2014 17:23  Aggiornato: 17/4/2014 17:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Sertes: Citazione:
Steru, puoi metter il link diretto alla pubblicazione Bentham che ha effettivamente pubblicato lo studio con le parole random

E chi ha detto che QUELL'articolo è stato pubblicato?
Quello del test è stato accettato per la pubblicazione, sono stati chiesti i soldi (800 dollari) dopodichè gli autori stessi l'hanno ritirato.
http://www.newscientist.com/article/dn17288-crap-paper-accepted-by-journal.html#.U0_wQ1WJRI4

Il fatto che poi dei perfetti sconosciuti SENZA credenziali (che dicevano di fare parte di un istituto il cui acronimo era CRAP) siano stato sollecitati a fare parte dei "board" di quelle riviste...bè, la dice lunga su quale tipo di serietà ci fosse dietro ai loro controlli.

Se poi vogliamo anche ricordare la storia dell'editrice che si dimise, e quello che disse quando se ne andò sbattendo la porta....

Sertes
Inviato: 17/4/2014 17:32  Aggiornato: 17/4/2014 17:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Steru ha scritto:
E chi ha detto che QUELL'articolo è stato pubblicato?


Citazione:
Steru ha scritto:
Insomma: fuffa pubblicata da chi pubblicava praticamente qualsiasi cosa (basta pagare). Senza alcun controllo.


B U F F O N E

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Steru
Inviato: 17/4/2014 17:59  Aggiornato: 17/4/2014 17:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Basta pagare, dici. Scusa la domanda, ma non è stato proprio il tuo amico Oystein a finanziare lo studio di Millette? Correggimi se sbaglio.
E, a proposito, Millette nel frattempo ha ottenuto il peer-review?

Non ho la più pallida idea di cosa parli, ma se vuoi dirmi tu di quale articolo stiamo parlando, a chi sarebbe stato proposto e perché sarebbe stato rigettato, nel frattempo m'informo.

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 18:02  Aggiornato: 17/4/2014 18:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Non ho la più pallida idea di cosa parli, ma se vuoi dirmi tu di quale articolo stiamo parlando, a chi sarebbe stato proposto e perché sarebbe stato rigettato, nel frattempo m'informo.

No, Brain_Use, facciamo usa cosa più logica: tu prima ti informi, poi, eventualmente, torni qui e continui a postare.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Steru
Inviato: 17/4/2014 18:10  Aggiornato: 17/4/2014 18:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@Sertes: il "buffone" te lo rigirio con piacere.

Io ho scritto: "fuffa pubblicata da chi pubblicava praticamente qualsiasi cosa"
Non ho scritto che l'articolo fake è stato pubblicato. Quello è stato ACCETTATO per la pubblicazione e poi ritirato dagli stessi autori.
Chi vuole imparare qualche cosa da questo episodio è libero di farlo, chi invece vuole solo trovare arroccamenti lessicali e libere interpretazioni per sentirsi sicuro nella trincea delle poche certezze accumulate in anni di dibattiti inconcludenti, faccia pure.

Steru
Inviato: 17/4/2014 18:11  Aggiornato: 17/4/2014 18:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
facciamo usa cosa più logica: tu prima ti informi, poi, eventualmente, torni qui e continui a postare

Quindi non mi vuoi dire dove hanno provato a pubblicare l'articolo, e chi come, quando e perché non sarebbe stato pubblicato?
Mi sembrava questo il tuo punto. Ma forse era un'altro?...

Steru
Inviato: 17/4/2014 18:14  Aggiornato: 17/4/2014 18:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
matteog: Citazione:
Alludere ad un'ignoranza di fondo, senza fra l'altro minimamente dimostrarla, non è offensivo?

Ti ho detto più volte che puoi chiarmare la tua ragazza, così potrei discutere direttamente con lei e vedere se aveva un'idea precisa delle NOSTRE discussioni, e quindi se il problema della gerarchia delle resistenze è pertinente o meno.
Perché per come l'hai introdotto TU, non lo è.
Quindi le cose sono due: o lei non aveva cognizione dell'argomento, o tu hai capito male.
Ma per saperlo con certezza, basterebbe che tu la chiamassi una mezz'oretta alla tastiera (se vuoi, puoi anche farmi inviare PM tramite il tuo account)

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 18:18  Aggiornato: 17/4/2014 18:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Quindi non mi vuoi dire dove hanno provato a pubblicare l'articolo, e chi come, quando e perché non sarebbe stato pubblicato?
Mi sembrava questo il tuo punto. Ma forse era un'altro?...

Il punto è che sei stato tu a tirare fuori l'argomento "scientificità/credibilità della fonte". Ti ho chiesto se lo studio di Millette ha passato il peer-review. E ti ho chiesto anche se hai idea di chi e come avesse finanziato quello studio, visto che hai tirato fuori anche l'argomento "basta pagare".

Il punto è che hai fatto un'altra figura di merda epocale, eguagliata solo da quella del tuo compare Hammer, quando si è visto costretto a censurare Chris Sarns per evitare un'umiliazione peggiore giocando in casa.

Lasciatelo dire, siete sempre più patetici.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Steru
Inviato: 17/4/2014 19:20  Aggiornato: 17/4/2014 19:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/9/2012
Da:
Inviati: 229
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
DrHouse: Citazione:
Il punto è che sei stato tu a tirare fuori l'argomento "scientificità/credibilità della fonte"

Esatto. E la serietà della fonte è in forte dubbio (per non dire del tutto sputtanata) per i tanti motivi che tu conoscerai benissimo.
Quindi non si può venire a sbandierare quel peer-review come fosse una prova di veridicità delle conclusioni di un articolo (in generale il peer review non entra comunque mai nel merito delle conclusioni, ma questa è un'altra storia)

Citazione:
Ti ho chiesto se lo studio di Millette ha passato il peer-review

Ed io ti ho risposto che è una cosa di cui non so nulla, ma se mi poni la questione del peer review in questa maniera, mi viene da pensare che tu sappia che il suo articolo sia stato proposto per il referaggio ed in qualche modo rifiutato. E' così?
Se è così, parlamene. Davvero, vorrei sapere.

Citazione:
E ti ho chiesto anche se hai idea di chi e come avesse finanziato quello studio, visto che hai tirato fuori anche l'argomento "basta pagare".

E che c'entra? Un conto è dire "ti do dei soldi se mi fai uno studio", un altro è "ti do dei soldi se mi fai fare una bella figura con un finto referaggio, così posso sbandierarlo in faccia alla gente e pretendere di poterla zittire. Tanto che ne sa la gente che qui i referee non sanno manco di che si parla?"
Mi sembrano due cose molto diverse.

Citazione:
Il punto è che hai fatto un'altra figura di merda epocale

LOL! Oh, fossero queste le figure di merda epocali..come sarai contento
Più che altro a me sembra che tu voglia semplicemente indirizzare la discussione verso il tuo arroccamento (vedi Sertes) che nulla ha a che vedere con il senso di quello che sostengo.
Che è poi una cosa semplice, e che non puoi negare: la rivista che ha pubblicaro l'articolo di Harritt è TUTTO fuorchè garanzia di serietà e scientificità.
Se non basta quello che è successo con l'articolo fake accettato, se non basta quello che la sua stessa editrice ha detto, se non basta che sempre lei (M.P.Pileni) si sia dimessa proprio dopo l'articolo di Harrit, e se non basta che la Betham Open faceva spamming elemosinando "esperti" da schiaffare in tutti i buchi, purchè si trovasse qualcosa da pubblicare (A PAGAMENTO), allora non so che farci.
Il quadro è chiarissimo e si può tradurre in una semplice constatazione: appellarsi alla "certificazione" di un peer review che proviene da QUELLA fonte, è del tutto ridicolo.
Bisogna veramente avere una grandissima faccia tosta a sventagliarlo di fronte al naso della gente, sapendo queste cose.


P.S: Il Peer review in generale non è MAI garanzia di nulla. E' una "scrematura", un'accettazione formale di alcuni requisiti di trattamento, gestione e presentazione dei dati.
Un reviewer non entra nel merito delle conclusioni, non interviene dando giudizi sulla validità di cosa è contenuto nell'articolo, ma controlla che vi siano chiarezza, documentazione, e che vi sia tutto quello che fa parte del normale linguaggio e del normale processo scientifico.
Proprio per questo motivo non mi sono mai sognato di sbandierare il peer riviewing come fosse garanzia di "veridicità" di una ricerca, di una teoria o di una presunta scoperta. So benissimo che conta solo fino ad un certo punto, e che conta molto di più invece la serietà della rivista (il suo "lustro", il suo Impact Factor ecc.)

Ma anche con autorevolissime riviste sono successi incidenti notevoli. Il primo che mi viene in mente (di cui discutevo in questi giorni) è l'articolo pubblicato dal Lancet (mica l'ultimo arrivato) contenente i dati falsificati da Wakefield (l'annosa questione dei vaccini e dell'autismo...)
Ci sono poi tantissimi esempio di test, di prove, di deliberate frodi, che hanno mostrato la debolezza intrinseca (o meglio: la non attendibilità assoluta) del sistema del peer review
Io, che queste cose le sostengo da anni (e da tempi non sospetti) non mi sono mai sognato di sbandierare quindi il referaggio come se fosse l'arma finale, il sigillo dopo il quale l'interlocutore deve tacere ed ammettere la "realtà" di un articolo.
Non l'ho mai fatto perché so benissimo che è una cosa RIDICOLA, priva di senso.
L'unica cosa che ha senso è il dibattito scientifico, dove ad un'affermazione può seguire una confutazione, e via dicendo

(Tanto per dirne un'altra: anche il Journal of Scientific Exploration è dotato di reviewer. Ma la stessa rivista ha pubblicato le vaccate di Max Carlotto sulle basi marziane. Ecco, chi conosce quella storia, ha già capito cosa intendo)

earlturner
Inviato: 17/4/2014 19:22  Aggiornato: 17/4/2014 19:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/7/2013
Da:
Inviati: 561
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
L' articolo era stato ACCETTATO per la pubblicazione. Ora, il concetto non cambia molto, infatti l'articolo fake e' stato ritirato dal tizio che lo ha scritto altrimenti glielo avrebbero pubblicato, dietro un pagamento di 800$

http://scholarlykitchen.sspnet.org/2009/06/10/nonsense-for-dollars/

Bentham confirmed receipt of my submission the very next day (January 30, 2009). Nearly four months later, I received a response — the article was accepted. the acceptance letter read :

This is to inform you that your submitted article has been accepted for publication after peer-reviewing process in TOISCIJ. I would be highly grateful to you if you please fill and sign the attached fee form and covering letter and send them back via email as soon as possible to avoid further delay in publication.

The letter was written by a Ms. Sana Mokarram, the Assistant Manager of Publication. She included a fee schedule and confirmation that I would pay US$800, to be sent to a post office box in the SAIF Zone, a tax-free complex in the United Arab Emirates. The manuscript was subsequently retracted:

Dear Ms. Mokarram,
I’m afraid that we have to retract this article. We have discovered several errors in the manuscript which question both the validity of the study and the results.

Questo e' il paper accettato per la pubblicazione, scritto con un generatore automatico, poi, se non riuscite a capirlo a me non me ne fotte una minchia, lo ho gia' scritto, pubblico sta roba per chi passa non per voi che vi mangereste la merda piuttosto di fare un passo indietro su una faccenda. dio porco.
E lo ho scritto anche nell'altro post ma siete troppo presi ad insultare

https://confluence.cornell.edu/download/attachments/2523490/Access+Points.pdf

DrHouse
Inviato: 17/4/2014 19:39  Aggiornato: 17/4/2014 19:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Brain_Use,
ti ho già risposto qui e, indirettamente, nell'altro thread rispondendo a earlturner. Guarda, il concetto è semplice e si sintetizza così: porta prove scientifiche, anziché limitarti a fare le pulci al paper di Harrit, altrimenti mi obblighi a ricordarti che le tue basi scientifiche sono un articolo di un funzionario di banca e un paper mai passato attraverso il peer-review.

Quanto al paper di Harrit, effettivamente ha alcune pecche, ma non sono certo quelle della rivista. Resta il fatto che, ad oggi, non avete prodotto nessun controstudio scientifico per confutare le sue tesi. Questo è un fatto. Le mie o le tue opinioni c'entrano poco.

Poi, ti ricordo che Mark Basile è arrivato alle stesse conclusioni basandosi sull'analisi di campioni tratti dal Museo di New York. Quindi, cosa vuoi di più? Stessi risultati usando campioni del WTC diversi.

Ad ogni modo, non c'è prova che convincerà mai chi ha deciso che le cose sono andate in un certo modo perché non ammette altra possibilità. Liberissimo, scusami quindi se taglio corto, ma non ho tempo per convincere gli altri.

Stammi bene.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
invisibile
Inviato: 17/4/2014 20:39  Aggiornato: 17/4/2014 20:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
DrHouse

Citazione:
Ad ogni modo, non c'è prova che convincerà mai chi ha deciso che le cose sono andate in un certo modo perché non ammette altra possibilità.

Questo nella "migliore" delle ipotesi.

La cosa orrenda è che molti di questi tizi lo fanno per motivi indicibili:

QUI 17:20

Perché quello che conta è difendere lo status quo, anche se chi ci governa è un criminale, stragista, assassino e terrorista.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
l1171
Inviato: 17/4/2014 22:09  Aggiornato: 17/4/2014 22:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2011
Da:
Inviati: 31
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Compari catacombari vi prego non cadete(scadete) piu' nella tenzone con questi fregnacciari che vengono a raccontarcela tanto e' evidente che manca ogni intento di capire i fenomeni e gli eventi fisici, politici logici che stanno dietro all'undici settembre. Lasciateli spiattellare tabelle coefficenti calcoli piu' o meno comprensibili tanto siamo vaccinati prima o poi la finiranno di impestare il sito e continuiamo invece a fare proselitismo ad ogni occasione che ci capita nella vita reale, mettiamo la pulce anche se e' difficile bucare lo strato della menzogna ed accellereremo l'emergere della verita'.

"vorrei essere un tuffatore per rinascere ogni giorno dall'acqua all'aria" ascoltate Flavio Giurato grande cantautore romano
Slobbysta
Inviato: 18/4/2014 13:41  Aggiornato: 18/4/2014 13:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Autore: earlturner  Inviato: 17/4/2014 19:22:11 dio porco.
E lo ho scritto anche nell'altro post ma siete troppo presi ad insultare


Gentile, Mazzucco...io non credo in nessuna religione...ma QUI L'INSULTO È STATO SUPERATO senza neppure un'attenuante...LA PREGO, di sbattere fuori earlturner, altrimenti mi informerò, se permettere liberamente di far bestemmiare sul suo sito, sia una forma di complicità "punibile"...Se Lei Mazzucco non è un ipocrita non ha più attenuanti...a meno che Lei non ami i LUMACONI COL SALE IN ZUCCA..che vengono a far due gocce di urina..sul suo lavoro...ha fatto addirittura due articoletti..e I Suoi lettori hanno partecipato con passione...MANTENGA LE PROMESSE...senza far diventar la sua creatura il Luogodibestemmia...

Cordiali Saluti Slobbysta...Lei MAZZUCCO mi voleva sbattere fuori per aver detto: (..in veci...o ho sbagliato la consonante?) Lei ha un obbligo morale se non PER ME, per tutti i suoi LETTORI...


QUI UN AVVOCATO CHE SPIEGA!!!


Chi bestemmia pubblicamente sui social network rischia di dover pagare una sanzione pecuniaria mentre non commette nessun reato se offende e diffama inviando una email a una sola persona. Invece il titolare di un portale web è responsabile per i commenti diffamatori pubblicati

di Eugenio Gargiulo

Chi bestemmia pubblicamente su Twitter o su Facebook rischia di dover pagare una sanzione fino a 309 euro!
Scrivere una “bestemmia su Facebook o su qualunque altro social network è un illecito punito dalla legge con la multa da 51 a 309 euro.
Il divieto deriva da una vecchia norma del codice penale (art. 724 cod. pen.) che puniva quale reato la bestemmia in pubblico. Dal 1999 la norma è stata “depenalizzata”. Per cui, oggi, bestemmiare in pubblico non è reato ma semplice”illecito amministrativo”, sanzionato con una multa, al pari di un eccesso di velocità.
Il divieto ha origini datate. La norma era ormai in disuso quando, negli ultimi anni, ha ripreso ad essere attuale. Infatti, alcuni siti internet di ispirazione cattolica hanno denunciato la comparsa di gruppi su Facebook che incitano alla bestemmia e riuniscono chiunque voglia “liberamente” offendere il sentimento religioso altrui.
La legge punisce la bestemmia pronunciata in pubblico; quindi vi rientrano certamente le espressioni blasfeme postate in gruppi e pagine pubbliche dei social network.Inoltre, la norma, per ragioni storiche, fa riferimento soltanto alla religione cattolica. Quindi è punita soltanto la bestemmia contro questa religione, nonostante la Corte costituzionale abbia indicato l’opportunità di estendere la tutela a tutte le religioni (Corte cost. sent. 28 luglio 1988 n. 925). Per esempio, un’imprecazione contro Confucio non implica una sanzione!
Il fatto che la bestemmia sia vietata dalla legge comporta, infine, che chiunque “inciti” pubblicamente alla bestemmia – ad esempio aprendo o gestendo pagine o gruppi pubblici con questa finalità – può essere accusato del reato di “istigazione a disobbedire alle leggi” (art. 415 cod. Pen), punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni.
In sintesi, “bestemmiare” sui social network contro la religione cattolica è punito con una sanzione amministrativa da 51 a 309 euro. Aprire o gestire una pagina o un gruppo che inciti alla bestemmia può invece costare una condanna da sei mesi a cinque anni di reclusione!
Foggia, 13 novembre 2013 Avv. Eugenio Gargiulo

Non commette il reato di diffamazione chi “invia” un’offesa ad una casella email!
Inviare ad un solo destinatario un’email che offende un terzo non è diffamazione, anche se questa viene conosciuta dalla persona offesa.
Pertanto, non è reato inviare ad una casella email un messaggio con contenuti offensivi nei confronti di un terzo, anche se successivamente l’offeso viene a conoscenza del messaggio.
Lo ha affermato la Corte di Cassazione in una recente sentenza ( così Cass. sent. n. 8011/2013). La vicenda vede interessata una persona che aveva ricevuto, sulla propria email, un messaggio con contenuti offensivi e denigratori nei confronti di un personaggio politico locale; ne aveva quindi informare l’interessato il quale, a sua volta, aveva sporto querela per diffamazione nei confronti del mittente dell’email.
La Corte ha concluso per l’assoluzione del mittente poiché si commette il reato di diffamazione (art. 595 cod. pen.) solo qualora le offese vengano comunicate a più persone e tra queste non va considerata anche la persona cui si riferiscono i contenuti offensivi.
Nel caso in esame il messaggio offensivo era stato inviato ad una sola casella email, utilizzata quindi da una singola persona (a prescindere dal fatto che poi, quest’ultima, lo aveva comunicato all’interessato). L’offesa è quindi giunta a conoscenza di una sola persona e pertanto non costituisce diffamazione.
Inviare un’email con contenuti offensivi nei confronti di un terzo non è reato se il destinatario è uno soltanto. Se invece il messaggio è rivolto a più di un destinatario esso costituirebbe reato di diffamazione.
Nel caso in cui le offese vengano inviate direttamente alla persona che ne è oggetto, il mittente dovrebbe invece rispondere del reato, meno grave, di ingiuria ( art. 594 cod. pen)..
In sintesi, parlare male di una persona con un’altra persona soltanto (a quattr’occhi o con un’email) non costituisce reato di diffamazione. Al contrario se il messaggio è inviato a più persone (per esempio, su una bacheca di Facebook o su un newsgroup) il reato sussiste.
Se invece è presente la persona offesa viene commesso il reato di ingiuria.
Foggia, 4 novembre 2013 Avv. Eugenio Gargiulo

Il titolare del “portale web” è responsabile per eventuali commenti diffamatori pubblicati tramite Internet!
La Corte dei diritti dell’uomo ha deciso che i siti internet sono condannabili per i post anonimi e offensivi a causa del mancato esercizio dei poteri di controllo.
Se avete commentato una notizia su un blog, un giornale online o su un altro sito internet, ma le vostre parole non appaiono sulla pagina, probabilmente ciò che vi è capitato sarà invece lo scenario globale di Internet 3.0, per via di una preoccupante sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’uomo appena pubblicata ieri .
Una sentenza che mira a ridurre enormemente il potere di interazione del lettore sui contenuti pubblicati sul web. Sostiene, infatti, la Corte: per i post anonimi diffamatori è sempre responsabile il proprietario del sito ove tali commenti vengono pubblicati, a condizione, però, che le dimensioni dello stesso sito consentano l’esercizio del controllo preventivo da parte del titolare.
La Corte di Strasburgo ritiene che sia giusto addossare sul titolare del portale d’informazione la responsabilità (e quindi una sanzione amministrativa) per non essere intervenuto a prevenire, moderare o cancellare i commenti anonimi offensivi, diffamatori o minacciosi che vi appaiono.
Il caso: un portale di informazione aveva pubblicato un articolo sulle scelte controverse operate da una compagnia di navigazione. I lettori reagirono postando commenti estremamente offensivi, diffamatori e minacciosi nei confronti della compagnia di navigazione e del suo proprietario. Quest’ultimo fece causa al portale che fu condannato a pagare 320 euro per danni morali.
La Corte dei diritti dell’Uomo sembra consapevole che imporre una responsabilità sui commenti diffamatori postati dai lettori si sostanzia, in definitiva, in una notevole restrizione della libertà d’espressione. Tuttavia – precisano i giudici – questa limitazione è comunque giustificata e proporzionata per tutelare i diritti di terzi che, altrimenti, sarebbero enormemente compressi.
Strasburgo però definisce dei paletti entro i quali può solo scattare tale responsabilità. Il portale deve avere strumenti per esercitare il controllo preventivo sui commenti, in modo da impedirli o cancellarli per tempo. In altre parole, la natura e la dimensione del sito possono fare la differenza.
Piattaforme come Facebook e YouTube, per esempio, per via dell’enorme mole di dati postati, non potrebbero subire lo stesso trattamento. Mentre invece – è lecito così interpretare il pensiero della Corte – il piccolo sito internet, che può attivare un filtro di ogni contenuto, resta responsabile.
Al soggetto leso dai commenti diffamatori, dunque, non tocca fare causa a chi ha scritto i post. In casi come questo, per motivi puramente tecnici – si legge nella sentenza – appare sproporzionato imporre alla parte lesa l’onere dell’identificazione degli autori dei commenti.
È facile immaginare quale sarà lo scenario che, da oggi stesso, si profilerà sul web. Qualsiasi commento postato dai lettori su un giornale online, su un blog o qualsiasi altro sito sarà controllato, con particolare scrupolo e zelo, dal titolare; cosicché, nel dubbio, quest’ultimo sarà anche portato a moderarlo e, più facilmente, cancellarlo del tutto. Insomma, la sventolata libertà di Internet dovrà fare i conti con la paura dei gestori di siti di doverne rispondere sul piano sanzionatorio. E chiunque, in una simile condizione di incertezza, indosserà facilmente i panni del censore!
Foggia, 14 ottobre 2013 Avv. Eugenio Gargiulo
Aggiornato al 25 novembre 2013
Tag: bestemmia, diffamazione, email, facebook, internet, offesa, portale web, religione, religione cattolica, social media, social network, twitter, web

Paracelso
Inviato: 18/4/2014 16:28  Aggiornato: 18/4/2014 16:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2012
Da:
Inviati: 79
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@ Slobbysta

Sig. Slobbysta, personalmente non apprezzo anzi detesto ogni scritto del sig earlturner perché i suoi mex trasudano della supponenza di chi crede di avere la "verità" in tasca (che poi è la stessa facile confezionata dai poteri forti che ci viene propinata giornalmente dai media...) e non si accontenta di tenersela per se e il suo equilibrio psicologico ma (chissà per quale tipo di missione...) pretende di essere illuminante per le altre persone.., però, porco manitù, non condivido il suo reclamo.

Lei dice di non credere in nessuna religione poi mi cade sulla retorica che appartiene solo alle comunità (come quella nostra italiana...) di sfrenato integralismo religioso.

Penso che un intercalare come quello utilizzato dal sig. earlturner, nel 2014 non dovrebbe ne scandalizzare ne tanto meno offendere chi crede veramente in quel tipo di esoterismo perché a chi ci crede è sufficiente la FEDE.
Siamo mica più nell'inquisizione, spero!?

Ora, specialmente qui dentro, cerchiamo di non fare i bigotti e soffermiamoci sui contenuti dei post non sulla banale forma.
Poi comunque, interpellare Redazione come fa il bambino con la mamma quando il fratellino gli da uno schiaffo, mi sembra veramente puerile. Porco odino!

Saluti

Slobbysta
Inviato: 18/4/2014 17:03  Aggiornato: 18/4/2014 17:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
...e no caro il mio Paracelso...ne bigotto..NE QUELLO CHE CADE!...CADRÀ LEI piuttosto, ma giu dalle scale...di me non capisce un Odino...e perpiacere non mi offenda il Dio nordico o quello Apachi...

Ma se Mazzucco voleva sbattere fuori ME, per due starnuti, faccia il perspicace! Qui non è questione di bigotteria, ma di stupido confronto! Addirittura scrisse ben due articoli per earlturner REINTEGRANDOLO con penose giustificazioni di equità e notare...i pecorecci commenti stile il Suo:Lei parla al plurale...(è dura risalire le scale, nee) Lei Paracelso sta invitando Luogocomune a violare la legge? EARLTURNER va fuori, altrimenti MAZZUCCO, dice una cosa e ne fa un'ALTRA! e la smetta di parlare al plurale...si pigli qualche responsabilità..




PARACELSO FINISCE COSÌ:Poi comunque, interpellare Redazione come fa il bambino con la mamma quando il fratellino gli da uno schiaffo, mi sembra veramente puerile. Porco odino!

A ME NESSUNO MI HA DATO UNO SCHIAFFO...QUELLA MAMMA, MI SOMIGLIA LA FRANZONI, MUGOLA SENZA AVER FATTO NULLA! E poi PUERILE È LEI PARACELSO...finir con un porco..



Sbuffando Slobbysta

Fabrizio70
Inviato: 18/4/2014 17:53  Aggiornato: 18/4/2014 17:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
Chi bestemmia pubblicamente su Twitter o su Facebook rischia di dover pagare una sanzione fino a 309 euro! Scrivere una “bestemmia su Facebook o su qualunque altro social network è un illecito punito dalla legge con la multa da 51 a 309 euro.


Pregasi l'amministratore del sito di inviare al più presto le informazioni utili per identificare l'utente Slobbysta all'autorità giudiziara per violazione dell'art. 724 del c.p. avendo postato su questo sito una bestemmia , grazie.

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
DrHouse
Inviato: 18/4/2014 18:00  Aggiornato: 18/4/2014 18:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Slobbysta,
earlturner cerca l'espulsione perché non è in grado di difendere le sue tesi. L'aumento del volume di trollaggio, con diritto al moccolo, che ha deciso di praticare ieri si inscrive in questa strategia. Farsi espellere per poi frignare "di là" e poter dire "mi hanno buttato fuori perché li ho messi in difficoltà".

Il ban è un premio per chi è alle corde.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Slobbysta
Inviato: 18/4/2014 19:52  Aggiornato: 18/4/2014 20:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/7/2013
Da:
Inviati: 2227
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
FABRIZIO 70:Pregasi l'amministratore del sito di inviare al più presto le informazioni utili per identificare l'utente Slobbysta all'autorità giudiziara per violazione dell'art. 724 del c.p. avendo postato su questo sito una bestemmia , grazie.

PER LA PRECISIONE TRE BESTEMMIE! ...riportate...tipo i calvi..ma in questo caso..solo una scusa per farlo anch'io...naturalmente ah ah..
POI UNA BOTTA DA MILLE colla724 ...peccato che scrivo in pieno oceano e da li..nessuna cassetta della posta...ma pagala TU per me..che sei generoso!



DrHouse...DICE: Farsi espellere per poi frignare "di là" e poter dire "mi hanno buttato fuori perché li ho messi in difficoltà".


TI SBAGLI...TI HANNO BUTTATO FUORI PERCHÈ HAI BESTEMMIATO e non siamo all'isola dei famosi con il "BAFFO" espulso! Siamo in un sito dove il proprietario ha finalmente la ragione di togliere, come una piattola il bestemmiatore...uno che TRA L'ALTRO TRASUDA solo ..diluizione sugli argomenti, usa il microscopio e non la PANORAMICA..chi è così ignorante da desiderare un confronto senza un credo...e diciamolo che PALLE tutte quelle discussioni pseudotecniche lunghe a fiumi...che ricordano tanto le
seghe...mentali! QUELLO CHE È EVIDENTE, È EVIDENTE a sentirvi tutti discutere sulle minuziosità..mi viene IL MAL DI PANCIA...si fa credito ai lumaconi col sale in zucca (mi sa che questa frase, devo
Brevettarla)...poi davvero non avete capito chi è EARLTURNER? Altro JB!

DrHouse:...Il ban è un premio per chi è alle corde.
Ban è una città dell'Iran terremotata...ed è andata alle corde!






Ban è una città in Iran che ha subito un sospetto terremoto..l'Iran è alle corde! Questo è tuttosommato più dotto...poi se si colpevolizza lo sciacquone? Fate un po' voi ...detta al plurale!

Paracelso
Inviato: 18/4/2014 21:05  Aggiornato: 18/4/2014 21:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2012
Da:
Inviati: 79
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
@ Slobbysta

Secondo me Lei si sta scaldando eccessivamente.

Il mio voleva solo essere uno spunto di riflessione al fatto di non prendersela troppo per le cazzate. Se poi Lei ne fa una questione personale...(il sig. earlturner ha imprecato contro dio, mica contro Lei!), non so che dirle.
Poi, per carità, ognuno qualche volta ha il suo cristo di traverso...(ops! Ho bestemmiato?).

Sorrida alla vita!
(del criterio con il quale uno venga bannato e l'altro no da chi amministra il sito, sinceramente non me ne frega una cippa. Faccia lui.)

Saluti

ohmygod
Inviato: 18/4/2014 23:11  Aggiornato: 18/4/2014 23:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Slobbysta conoscendo le regole del gioco se ne coscono anche le trappole.
immagina che cosa sconcia un Ban per bestemmia su Luogocomune.
immagina l'amorevole scherno degli stolti teoretici della teoria ufficializzata.

se qualcuno è "atterrito" dal proprio nemico da bestemmiarlo faccia pure,
in compenso io non rafforzerò mai il nemico odiandolo.

se qualcuno di loro ha qualcosa da dirmi il mio nick è il suo: anonimo.
would you ahmm in bad with me?

DrHouse
Inviato: 18/4/2014 23:54  Aggiornato: 18/4/2014 23:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: "Le grandi menzogne della storia" - Conferenza
Citazione:
DrHouse...DICE: Farsi espellere per poi frignare "di là" e poter dire "mi hanno buttato fuori perché li ho messi in difficoltà".


TI SBAGLI...TI HANNO BUTTATO FUORI PERCHÈ HAI BESTEMMIATO e non siamo all'isola dei famosi con il "BAFFO" espulso! Siamo in un sito dove il proprietario ha finalmente la ragione di togliere, come una piattola il bestemmiatore...uno che TRA L'ALTRO TRASUDA solo ..diluizione sugli argomenti, usa il microscopio e non la PANORAMICA..chi è così ignorante da desiderare un confronto senza un credo...e diciamolo che PALLE tutte quelle discussioni pseudotecniche lunghe a fiumi...che ricordano tanto le
seghe...mentali! QUELLO CHE È EVIDENTE, È EVIDENTE a sentirvi tutti discutere sulle minuziosità..mi viene IL MAL DI PANCIA...si fa credito ai lumaconi col sale in zucca (mi sa che questa frase, devo
Brevettarla)...poi davvero non avete capito chi è EARLTURNER? Altro JB!

DrHouse:...Il ban è un premio per chi è alle corde.
Ban è una città dell'Iran terremotata...ed è andata alle corde!

Scusa earlturner,
pensavo di parlare con Slobbysta. E quando rispondevo a earlturner, in realtà, intendevo rispondere a te.

Madò che casino ho combinato!

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA