Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Inviato da Redazione il 29/5/2013 5:00:00 (22903 letture)

E' perfettamente inutile nascondersi dietro a un dito: sul Movimento 5 Stelle l'Italia ha fatto una secca retromarcia. Ovunque, in modo compatto e omogeneo, il 5 Stelle ha perso quasi la metà dei voti conquistati tre mesi fa. Quando non porti a casa nemmeno il comune di Vattelapesca, e non riesci nemmeno ad entrare in ballottaggio a Canicattì, vuol dire che hai sbagliato la strategia alla radice.

Sbaglia quindi ora Grillo ad attaccare con sarcasmo quelli che non l'hanno votato, dicendo: "Capisco chi ha votato, convinto, per il condannato in secondo grado per evasione fiscale e chi ha dato la sua preferenza ai responsabili del disastro dell'Ilva, del Monte Paschi che hanno come testimonial il prescritto Penati. Capisco chi ha mantenuto la barra dritta e premiato i partiti che succhiano i finanziamenti pubblici e non chi li ha restituiti allo Stato. Vi capisco. Il vostro voto è stato pesato, meditato".

No Grillo, non hai capito. La metà di queste persone ti aveva dato il voto soltanto tre mesi fa, proprio perchè non voleva più continuare a dover scegliere fra il condannato in secondo grado e i rapinatori del Monte Paschi. Ma evidentemente qualcosa è successo, in questi tre mesi, che li ha fatti tornare a votare il meno peggio (o che li ha tenuti addirittura lontani dalle urne).

Secondo una logica elementare, un turno di amministrative a soli tre mesi dal clamoroso successo del 5 Stelle ...


... avrebbe dovuto come minimo sancire in pieno questo successo, se non addirittura confermarlo con un incremento dei voti. In fondo, è proprio con il "risanamento" delle amministrazioni locali che il 5 Stelle si proponeva come reale alternativa al sistema vigente.

Inoltre, tutti coloro che non conoscevano il 5 Stelle prima del loro ingresso in parlamento avrebbero avuto modo di informarsi su questa "novità politica", e si presume che una certa parte di costoro avrebbe saputo apprezzarne la proposta innovativa.

Ma è qui che casca l'asino. Di mezzo infatti c'era la macchina mediatica, perchè è assiomatico che coloro che non conoscevano prima il 5 Stelle sono persone che non frequentano la rete, e che quindi avrebbero continuato a rivolgersi ai media mainstream per saperne di più su di loro.

Era però altrettanto evidente che i media mainstream avrebbero fatto di tutto per continuare a dipingere il 5 Stelle in modo negativo, come già avevano fatto prima delle elezioni.

Sarebbe quindi stato necessario, come minimo, evitare di offrire loro delle ghiotte oppurtunità per venire dipinti in modo negativo dai giornalisti, visto che lo avrebbero fatto comunque basandosi su inezie insignificanti.

Invece sembra quasi che Grillo abbia voluto sfidare questa logica elementare, alzando doppiamente la posta in senso contrario: da una parte ha urlato in faccia a tutti l'assoluta indisponibilità del 5 Stelle a partecipare ad una qualunque formula di governo, mentre dall'altra sceglieva di non andare in TV a difendere le proprie posizioni.

A quel punto, persino un bambino avrebbe capito che i media mainstream avrebbero approfittato in modo vergognoso di questo doppio vantaggio, arrivando rapidamente ad etichettare il 5 Stelle come "nemici della politica", "distruttori della democrazia", e quindi sostanzialmente "un voto sprecato".

Il risultato fu immediato, e diversi sondaggi registrarono un primo calo nel supporto popolare per il 5 Stelle già a poche settimane dalle elezioni.

A quel punto Grillo, invece di riconoscere l'errore compiuto, rincarò la dose dicendo che "tanto il loro voto non ci interessa. Se queste persone pensavano di risolvere tutto mettendo una crocetta hanno sbagliato a votare per noi".

"Nondum matura est", disse la volpe all'uva nazionale.

Invece di fare retromarcia e correggere subito il tiro, Grillo preferì schernire gli elettori "che non avevano capito la filosofia del 5 Stelle". Aumentando in questo modo ancor di più la frattura con chi gli aveva dato fiducia a febbraio.

Troppo tardiva venne la mossa di offrire al PD la propria disponibiltà ad una collaborazione, in cambio di Rodotà alla presidenza. Potrà essere servita a salvare la faccia con i più attenti, ma ormai il danno, a livello popolare, era compiuto.

Ed ora che la legnata si è fatta palese - anzi, "congrua" - Grillo continua a cercare di rovesciare sugli elettori la responsabilità di una sconfitta assolutamente indifendibile, dicendo "Capisco chi ha votato, convinto, per il condannato in secondo grado per evasione fiscale e chi ha dato la sua preferenza ai responsabili del disastro dell'Ilva".

No Grillo, non hai capito, e il sarcasmo serve a poco in queste occasioni. I voti che oggi hai perso sono voti che tu stesso ti eri conquistato con il sudore della fronte tre mesi fa, grazie ad uno Tsunami Tour assolutamente entusiasmante e travolgente.

E' quindi a quello che è successo in questi tre mesi che devi guardare, se vuoi capire davvero perchè hai perso quei voti.

Il voto popolare è reattivo, non è attivo. Il voto popolare resta quindi una conseguenza delle proposte e delle strategie politiche, non è un suggerimento costruttivo (magari, lo fosse!)

Non si può vantarsi a pieni polmoni quando si conquistano voti ("Siamo il terz..., no, il second... siamo il primo partito in Italia!") ma poi rovesciare sugli elettori la responsabilità per aver perso parte di quei voti.

Mettete quindi da parte il sarcasmo, e fate una sincera e coraggiosa analisi dei vostri errori. Avete la fortuna di essere un movimento giovane, e quindi avete la possibilità non solo di essere perdonati, ma addirittura di venire rivalutati dopo una sana autocritica. Purchè questi errori li riconosciate apertamente e li correggiate in maniera costruttiva, mostrando la stessa onestà e la stessa umiltà per le quali i vostri candidati sono stati mandati in parlamento in primo luogo.

La trasparenza non è solo quella delle ricevute, è soprattutto quella del cuore e delle reali intenzioni.

Massimo Mazzucco

VEDI ANCHE: "Beppe Grillo ha sbagliato tattica?"

Nota: Per chi non avesse letto il mio articolo sopra citato, ricordo che io non ho mai sostenuto che il 5 Stelle dovesse allearsi con Bersani. Ho detto soltanto che il Movimento doveva dimostrarsi inizialmente disponibile, e poi eventualmente rifiutare la collaborazione sulla (probabilissima) mancanza di proposte concrete da parte del PD. In altre parole, rifiutare sul merito e non per principio. In questo modo la "colpa" per un mancato accordo sarebbe ricaduta sul PD, e non su di loro.

Voto: 7.00 (12 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Bakunin
Inviato: 29/5/2013 6:13  Aggiornato: 29/5/2013 6:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2012
Da:
Inviati: 49
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Sicuramente è meglio cercare di capire cosa sia successo, piuttosto che esercitarsi in pur leciti esercizi di ironia. Pareva troppo bello che gli italiani avessero capito qualcosa: media o non media, lo spettacolo vergognoso offerto dalla casta, fra rielezione di Napolitano, inciuci, finte opposizioni, ennesime ricerche di leggi pro-criminali, avrebbe dovuto bastare da sè per affossare definitivamente questo manipolo di disgraziati, anche se il M5S avesse voluto scientemente suicidarsi (e invece ci sono stati pure comportamenti virtuosi e coerenti !!).
Ma così purtroppo non è...quindi per non buttare via quello straordinario 25% di pochi mesi fa, forse vale davvero rischiare di sporcarsi le mani scendendo nell'arena mediatica a pieno titolo, evidentemente la macchina del fango se lasciata libera di agire indisturbata, anche nell'era di internet, ha ancora un potenziale distruttivo di prim'ordine.

Escape2013
Inviato: 29/5/2013 6:16  Aggiornato: 29/5/2013 6:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/5/2013
Da:
Inviati: 358
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Da quel poco che so in politica non è redditizio al massimo sfruttare immediatamente un largo successo raggiunto in brevissimo tempo.
Le percentuali raggiunte dal M5S alle politiche addirittura rappresentano un problema a livello gerarchico e organizzativo, in quanto non ancora strutturati per gestire un potere così grande.
So di andare controcorrente ma secondo me questa MOMENTANEA impasse è benefica, permetterà d'impostarsi meglio e di allontanare da sé riflettori fastidiosi.
La brace sotto la cenere riserva sempre sorprese....

Jurij
Inviato: 29/5/2013 6:49  Aggiornato: 29/5/2013 6:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Non sono d'accordo con l'articolo.

Il "grillo" si è rotto, si è rotto perchè ha capito durante/sulla strada che nemmeno il suo incitamento poteva cambiare un metodo di pensare.

Ora sta uscendo, vuole un'uscita che gli permetta di poter continuare a parlare ad un pubblico e tornare a fare i suoi spettacoli, cos'è che gli daranno molte più soddisfazioni e che non lo logoreranno davanti a mille teste e mille idee che non convergono mai in niente, se non nell'imitazione dei vizi di un puttaniere.

Finisce così la comunque stupenda cavalcata di questo "stimolatore".

Ai votanti-popolo che dire, hanno deciso anch'essi per il loro futuro e hanno dato l'ennesima conferma ha coloro che da questa potenzialissima Italia hanno portato via know how e soldi.

Cosa dicevano Troisi e Benigni ?

P.S. cos'è il PD ?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
krom2012
Inviato: 29/5/2013 7:23  Aggiornato: 29/5/2013 7:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
E' perfettamente inutile nascondersi dietro a un dito: sul Movimento 5 Stelle l'Italia ha fatto una secca retromarcia. vuol dire che hai sbagliato la strategia alla radice. Non si può vantarsi a pieni polmoni quando si conquistano voti ("Siamo il terz..., no, il second... siamo il primo partito in Italia!") ma poi rovesciare sugli elettori la responsabilità per aver perso parte di quei voti. La trasparenza non è solo quella delle ricevute, è soprattutto quella del cuore e delle reali intenzioni.


Con tutto il lavoro svolto da Grillo prima delle elezioni ora si mette ad incolpare gli italiani? Ma davvero che reali intenzioni ha? Da tempo critico i guru del m5s, non solo perché penso siano coinvolti con la massoneria, ma anche perché non sono stati all’altezza del loro compito, hanno usato una strategia sbagliata a partire dal banale programma elettorale che avevano presentato, eppure erano riusciti ugualmente ad essere eletti. Come si può pretendere che uno come Casaleggio, esperto in comunicazioni (eh menomale), che ha fatto fallire l’azienda telecom, possa risolvere i problemi della colonia Italia! Se escludo le presunte connessioni occulte, devo dire che il m5s ha perso una grande occasione per sfondare la barricata (sempre se c’erano quelle intenzioni), a partire dal comportamento e dalle restrizioni che il Grillo (preconfezionato mi viene da pensare) aveva dato ai suoi discepoli e, di conseguenza è stata un’occasione persa anche per i cittadini italiani che credevano in un vero cambiamento. Quando ho scritto che Grillo era uno scarica barile non avevo tutti i torti, i fatti l’hanno dimostrato ampiamente questa volta. Ora sono i grillini che devono fare la scelta di essere “liberi” o di continuare a prendere direttive da due personaggi che non sono mai stati eletti da nessuno. Certamente a Grillo rimarrà il merito di essere riuscito a creare qualcosa di unico nel mondo politico, la sua guerra non so se è finita, bisogna però ammettere che era necessario cominciare a vincere delle battaglie che in questo caso erano le amministrative e invece non solo ha fallito, ma ha anche consolidato la formazione di un governo composto da due forze politiche contrapposte (però unite a livello massonico), frutto di una strategia targata Casaleggio, ovvero fallimentare verso il popolo. A prescindere dalle intenzioni dei guru, un’opposizione al governo esiste ancora, quindi i grillini avranno modo e tempo per dimostrare da che parte stanno. Grillo mi sembra talmente orgoglioso che di questo passo la guerra contro la casta andrà a farla da solo, oppure fa già parte di una casta e la sua è solo una recita, atta a favorire, comunque vada, la completa realizzazione del nwo. A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca diceva Andreotti.

In un commento che feci tempo fa sul blog di Grillo gli scrissi: sarebbe anche ora che cominciassi a parlare di scie chimiche e signoraggio altrimenti è meglio che torni a fare gli spettacoli comici che almeno sei più serio e informi come si deve...

...il cielo è sempre più bianco...
DjGiostra
Inviato: 29/5/2013 7:24  Aggiornato: 29/5/2013 7:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Stavolta Massimo devo dissentire almeno su un punto:
Andare in televisione.
Per i 5S andare in televisione e' come andare nella tana del lupo.
Abbiamo visto tutti che in TV i 5S son sono il massimo della comunicazione
e se ci fossero andati probabilmente avrebbero fatto piu' danno che bene al
movimento.
Ma questa e' una mia opinione.
Per il discorso dell'autocritica, benche' la io la pensi come Grillo (Che e' colpa del
popolo beota col cervello lindo dal lavaggio del cervello della propaganda), dire
che e' stata colpa degli elettori non e' stata una mossa azzeccata..
Adesso stiamo a vedere le contromosse del Movimento..
Una cosa pero' e' certa:
Chi ha votato ancora i soliti ignobili e' perche' gli sta' bene cosi allora.

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
tonipos
Inviato: 29/5/2013 7:58  Aggiornato: 29/5/2013 7:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/6/2006
Da: Treviso
Inviati: 119
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Forse invece può essere che Grillo abbia fatto il suo sporco lavoro, e bene.
Ha raccolto e convogliato, smorzandole nel nulla, le proteste di un terzo degli italiani, illudendoli che qualcosa potesse essere fatto, portando invece il gregge dell'antipolitica (si dice così?) nel baratro, da buon gatekeeper qual è sempre stato dipinto nell'ambito di una visione alternativa.
Che abbia ragione Gianni Lannes?

Alla fine ti accorgi sempre che nulla è come sembra
alinos
Inviato: 29/5/2013 8:20  Aggiornato: 29/5/2013 8:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/3/2006
Da: Livorno
Inviati: 118
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Per contare qualche cosa devi esserci. Continuare a gridare alla fine stanca. Le persone volevano cambiamenti, non grida. Allearsi con il PD e proporre, nel caso poi, togliere la fiducia nel momento in cui avessero fatto proposte vergognose era doveroso. Da fuori vieni messo ai margini, semplicemente non conti.
Dentro avrebbero potuto proporre, cercare di cambiare, farsi sentire. Da fuori sembrano una manica di inadeguati.
Strategia sbagliata. Idea ammirevole, ma stategia, tragicamente sbagliata.

Sandman
Inviato: 29/5/2013 8:52  Aggiornato: 29/5/2013 8:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Redazione

io credo che invece Giannuli proponga una interpretazione più arguta delle intenzioni di Grillo

La strategia di Grillo

kaniz
Inviato: 29/5/2013 8:54  Aggiornato: 29/5/2013 8:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2010
Da:
Inviati: 181
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Non sono d'accordo proprio per niente con l'articolo.

Il Movimento 5 Stelle non ha sbagliato nulla. In Parlamento sta facendo esattamente quello che aveva promesso in campagna elettorale. Il veicolo comunicativo privilegiato è stato ed è tuttora il web.

Il Movimento non deve ingannare nessuno. Se metà degli italiani se ne stanno chiusi in casa davanti alla TV e credono a quello che dice la TV sono cazzi loro. E se non vogliono il cambiamento allora non lo vogliono e basta. Non capisco cos'è tutta questa bramosia di andare a portare la pappa pronta in TV, o di convincere qualche vecchietto, o qualche piddino, o qualche mafioso del bene del Movimento. Beppe Grillo lo ha ripetuto un sacco di volte: non ce ne frega niente di persone che fanno la X e poi stanno a guardare.

Io NON LI VOGLIO i voti degli italiani che oggi votano PD, domani M5S, dopodomani PDL, e via così a seconda del gusto. Sarebbero voti del cazzo, che oggi ci sono domani chissà.

Non me ne frega niente di raccogliere il voto di persone scarsamente informate, che non guardano mai il web, e che ti votano solo perché ti vedono in TV e sentono commenti positivi nei tuoi confronti. Se ne possono andare a fanculo, per quanto mi riguarda.

Il voto al M5S deve essere un voto "impegnato", cazzo, non un voto a caso.

Vi dirò un segreto: a me non interessa una minchia delle percentuali delle amministrative, mi interessa che ogni singolo eletto grillino (o almeno la maggior parte) tenga fede al mandato elettorale che si è prefissato. E questo è quello che sta succedendo! Quindi per quanto mi riguarda sono contentissimo del lavoro che stanno facendo.

Il Movimento vince ogni volta che gli eletti rispettano gli impegni presi con gli elettori. Quindi fino ad adesso ha SEMPRE VINTO. Potete tirare tutto il fango che volete, questi sono i fatti. I cancoli sulle percentuali li lascio a qualcun'altro.

penta
Inviato: 29/5/2013 9:07  Aggiornato: 29/5/2013 9:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/12/2009
Da:
Inviati: 49
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Non si possono paragonare le nazionali, dove si vota il partito con le regiocomunali dove si votano le persone.
Nelle nazionali si possono nascondere i candidati e l'inadeguaatezza del programma, nelle altre no.
Nelle nazionali si può gridare allaa corruzione dei politici, nelle altre si sa chi è il politico e se è corrotto o no.

E comunque sempre lo stesso spettacolo stufa.

Ghilgamesh
Inviato: 29/5/2013 9:12  Aggiornato: 29/5/2013 9:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Io sono d'accordo in parte con l'articolo ... ma è il motivo per cui non ho votato.

Il problema è che non credo ci fosse un modo per non perdere voti o credibilità.

Si alleavano col PD? il 15% ch li ha votati ancora, NON li avrebbe più votati.

Non l'hanno fatto? Il 15% che li aveva votati per prova, sentendo tutto il fango che i media gfli ha buttato contro, non li ha votati.

Non vanno in tv? I media se ne approfittano per sparare balle sul loro conto.

Ci vanno? I presentatori ne approfittano per sparare balle sul loro conto.

Per ora sono stati abbastanza coerenti, ma hanno perso voti, mentre il pd, che si è alleato col pedomafioso, cosa che credo faccia orrore a tutto l'elettorato, di voti ne ha persi meno. (e ne ho detta solo una, per non parlare di Re Giorgio, MPS etc)

Purtroppo non vedo via d'uscita.

p.s. Per chi dice che si votano le persone e non i partiti alle comunali, facio presente che un Cosimo Mele è arrivato al ballottagio ... ora, chi è che voterebbe uno, SAPENDO che poi coi suoi soldi, quello ci andrà a troie e a droga?
Quindi anche i brogli sono molto probabili... o voti di scambio o altro che ignoriamo.

etrnlchild
Inviato: 29/5/2013 9:26  Aggiornato: 29/5/2013 9:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
devo dire che il m5s ha perso una grande occasione per sfondare la barricata

E perchè mai? Finalmente questo flop e' un duro colpo alla massoneria occulta.

Quando vinci sei occulto, organizzato, pianificato, guru, mente grigia, NWO, etc..etc... quando perdi sei uno sfigato, fallito, incapace, stratega da quattro soldi.

Si vuole che distrugga il Sistema, che cambi, ma senza senza esagerare altrimenti sei mandato dal Grande Cetriolo d'Oriente.

Adesso si cerca di incastrare questa sconfitta in una nuova strategia Casaleggio...siamo all'apoteosi.

Te la do ma non troppo, voglio godere, ma fai piano...questo siamo.
Misteri della logica umana.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
alsecret7
Inviato: 29/5/2013 9:31  Aggiornato: 29/5/2013 9:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
secondo me! il problema in italia e ancora la tv! l'italiano e ancora una persona troppo ataccata alla tv e ancora culturalmente e tecnologicamente molto indietro!. la tv la fa da padrone con una propaganda spietata contro internet! ce ancora troppa ignoranza nel paese come a detto grillo l'italiano tiene famiglia percio si vende per pochi spiccioli!! e quindi non anno il coraggio veramente di cambiare! e in efetti basta vedere in che situazione e il paese! ma a l' italiano piace cosi! piace essere addormentatao da lustrini e paiette e tv disinformatrice! contenti loro!

peonia
Inviato: 29/5/2013 9:37  Aggiornato: 29/5/2013 9:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Scusate io non sono brava con i conti, ma da questa tabella risultati
mi sembrava di poter leggere non un flop.....al contrario...
E' logico ed era prevedibile che non poteva certo vincere il sindaco 5*, ma tutto sto flop non lo vedo...
che poi debbano rivedere certi atteggiamenti, che comprendo e scuso, di cui mi pare si sia già parlato, è un altro discorso, però io spesso mi complimento con loro per quello che fanno giornalmente...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Devil
Inviato: 29/5/2013 9:39  Aggiornato: 29/5/2013 9:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/6/2011
Da:
Inviati: 105
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Però diciamola tutta va:

I dati che non vi mostrano:

2008 Roma: PD voti 521.880
2013 Roma: PD voti 267.605 (-254.275 voti) = - 48%
2008 Roma: PDL voti 559.559
2013 Roma: PDL voti 195.749 (-363.810 voti) = - 65%
2008 Roma: M5S voti 40.473
2013 Roma: M5S voti 130.635 (+90.162 voti) = + 222%

2011 Siena: PD voti 11.723
2013 Siena: PD voti 6.483 (-5.240 voti) = - 44%
2011 Siena: M5S voti 833
2013 Siena: M5S voti 2.194 (+ 1.361 voti) = +163%

2009 Ancona PD: voti 15.885
2013 Ancona PD: voti 10.652 (-5.233 voti) = -33%
2009 Ancona PDL: voti 17.432
2013 Ancona PDL: voti 4.266 (-13.166 voti) = -75%
2009 Ancona M5S: voti 2.625
2013 Ancona M5S: voti 5.711 (+ 3.086 voti)= +117%

2009 Avellino PD: voti 10.324
2013 Avellino PD: voti 6.845 (- 3.479 voti) = -33%
2009 Avellino PDL: voti 5.043
2013 Avellino PDL: 2.513 (- 2.530 voti ) = -50%
2009 Avellino M5S: voti 0
2013 Avellino M5S: 1.054 (+ 1.054) = + ∞%

Andre81
Inviato: 29/5/2013 9:40  Aggiornato: 29/5/2013 9:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 53
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Bell'articolo Massimo,

in particolar modo l'aspetto strategia.

Voglio fare un appunto però, siamo sicuri del flop?
A me sembra molto che i mainstream hanno gridato al flop del m5s e giù tutti dietro.

Riporto dal sito di Grillo:

Citazione:

I dati che non vi mostrano:

2008 Roma: PD voti 521.880
2013 Roma: PD voti 267.605 (-254.275 voti) = - 48%
2008 Roma: PDL voti 559.559
2013 Roma: PDL voti 195.749 (-363.810 voti) = - 65%
2008 Roma: M5S voti 40.473
2013 Roma: M5S voti 130.635 (+90.162 voti) = + 222%

2011 Siena: PD voti 11.723
2013 Siena: PD voti 6.483 (-5.240 voti) = - 44%
2011 Siena: M5S voti 833
2013 Siena: M5S voti 2.194 (+ 1.361 voti) = +163%

2009 Ancona PD: voti 15.885
2013 Ancona PD: voti 10.652 (-5.233 voti) = -33%
2009 Ancona PDL: voti 17.432
2013 Ancona PDL: voti 4.266 (-13.166 voti) = -75%
2009 Ancona M5S: voti 2.625
2013 Ancona M5S: voti 5.711 (+ 3.086 voti)= +117%

2009 Avellino PD: voti 10.324
2013 Avellino PD: voti 6.845 (- 3.479 voti) = -33%
2009 Avellino PDL: voti 5.043
2013 Avellino PDL: 2.513 (- 2.530 voti ) = -50%
2009 Avellino M5S: voti 0
2013 Avellino M5S: 1.054 (+ 1.054) = + ∞%



In più come dice penta:

Citazione:
Non si possono paragonare le nazionali, dove si vota il partito con le regiocomunali dove si votano le persone.


si trattavano di elezioni regionali/comunali.

staremo a vedere...

A.

Aigor
Inviato: 29/5/2013 9:42  Aggiornato: 29/5/2013 9:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 211
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Kaniz

Accidenti, mi hai rubato il post...

Questa volta dissento pure io da Massimo.

Il problema, qui in Italia più di ogni altro paese cosiddetto "civile" è culturale: fino a che la gente non capisce che "coltivare il proprio orticello (e degli altri me ne frego)" alla fine è controproducente non c'è nulla da fare.
Fino a che non si rende conto che i media raccontano balle non c'è nulla da fare.

E non è che si possa sconfiggere questo sistema usando le sue stesse armi... a meno di non possedere una televisione (o due)

Preferisco quindi un gruppo che fa quello che aveva promesso di fare, o quanto meno ci prova.
E' per questo che gli ho dato il voto.

Non servirà a nulla? Beh, vedremo.

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Spiderman
Inviato: 29/5/2013 9:43  Aggiornato: 29/5/2013 9:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Dissento, Max, il movimento 5 stelle non ha fatto altro che mantenere quello che aveva detto per tutta la campagna elettorale (tsunami tour), mi viene difficile capire chi lo ha votato alle nazionali per poi fare marcia indietro quasi subito. Capisco anche l'ironia di Grillo, non capirei se rimanesse sorpreso da questo voltafaccia da parte degli italiani, pratica in cui l'italiano medio riesce in maniera eccelsa. Per come la vedo io questo movimento non è da Italia, a questa nazione calzano alla perfezione i politici di sempre, da Berlusconi alla DC, passando per una "sinistra" morta probabilmente con Berilnguer (se non prima). Una popolazione ridicola, capace di vivere SOLO delegando altri e vivere di vittimismo quando gli altri poi non mantengono quanto promesso (sembra che non aspettino altro). Una popolazione che scende in piazza per difendere berlusconi dalla magistratura o per le ridicole manifestazioni del PD sulla povertà, che scende in piazza se la juve vince lo scudetto o per chiedere al (pre)potente di turno di poter passare 8/10 ore al giorno dentro una cava, un'officina o seduto ad un pc per 1000 euro al mese. Dicono che il male voluto non è mai troppo e, dicono anche che, chi è causa del suo mal pianga se stesso, bhe, che l'italia si "goda" i suoi di mali, mali voluti e legittimati da una larga parte di popolazione che seguita a cozzare nello spigolo di sempre.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
invisibile
Inviato: 29/5/2013 9:45  Aggiornato: 29/5/2013 9:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ci sono due considerazioni da fare.
La prima é che molti dicono che le votazioni amministrative non sono paragonabili a quelle politiche. Io non me ne intendo ma ieri a ballarò davano il M5S al 21 e qualchecosa come intenzioni di voto per le politiche, il che significa un calo ma non la batosta che appare dalle amministrative. Sicuramente il voto di scambio e il votare per una faccia conosciuta influiscono ma non so fino a che punto.
La seconda sono i sondaggi che da quando il M5S é entrato in campo hanno sempre sottovalutato i suoi numeri (che sorpresa...). Se anche il sondaggio di ieri é stato "aggiustato" questo significa che il M5S ha perso ben poco.
Sinceramente non so come stanno le cose perché abbiamo tutti il problema dell'inaffidabilità dei sondaggi.

L'errore.
Dopo la mossa geniale di non andare in TV durante lo tsunami, non ha capito che il gioco era cambiato. Ora i suoi sono esposti e i media non si sono fatti scappare l'occasione di vendicarsi ferocemente del trattamento subito. Ed ecco che se la portavoce alla camera perde gli scontrini di 200€ diventa un caso nazionale... Prima non avevano niente, ora hanno nulla ma é un nulla su cui si può giocare per il semplice fatto che sono li.
In previsione di questo attacco a reti unificate é mancata la scelta e la preparazione di persone che siano in grado di rispondere, di confutare e sputtanare le menzogne e le manipolazioni dei media. Se entri nell'arena la tigre il vaffanculo non lo sente proprio e non lo sentono nemmeno gli spettatori perché coperto dalle urla della folla e del telecronista.
Se vuoi combattere il nemico nel suo campo ad un certo punto devi, almeno parzialmente, usare le sue stesse armi.

Quello che Grillo vuole fare é una cosa considerata utopica: un cambio di civiltà.
Non si cambia una civiltà in pochi anni perché cambiare la civiltà non é cambiare il governo o la forma di governo, é cambiare le persone e questo richiede molto tempo. Fare capire che il modello economico e produttivo, finanziario, il concetto di lavoro stesso e il modello di democrazia rappresentativa sono tutti fallimentari, alla maggioranza delle persone, non é cosa fattibile in breve tempo e forse non é fattibile del tutto.
Ci sta provando. E nel provarci sbaglia anche.
Noi italiani siamo troppo emotivi. Il giorno dopo le politiche sembrava che la rivoluzione fosse cosa fatta e già iniziavano le lamentele (siamo anche lagnosi) per la lentezza del cambiamento e sul "non ci sono i fatti".
Quando Grillo dice "se ci avete votato per fare alleanza con il PD avete sbagliato voto" ha pienamente ragione. Ma, essendo italiano e troppo emotivo come gli italiani sono, spesso sbaglia tempi e modi e il messaggio che arriva é incompreso.
Mancanza di umiltà da parte sua.
Sempre ieri a ballarò c'era la solita melma semovente. Floris ha iniziato proprio dall'ultimo post di Grillo chiedendo alla signora Nonino (la grappa) che ne pensasse dell'attacco all'Italia peggiore di Grillo. Lei ha semplicemente detto che era vero, che é vero che esistono due italie a velocità diverse. Floris fa fatica ad ingoiare il rospo e passa ad altro. Dopo un po ci ritorna, dalla signora Nonino. Stesso risultato, lei non molla. E floris ingia di nuovo.
Questo per dire che una persona seria, calma e preparata non ha grosse difficoltà a smentire le manipolazioni dei media nel loro campo. Perché tutto quello che dicono é semplicemente falso. Non é difficile farlo, é difficile esserci ed essere all'altezza e in questo l M5S é fortemente carente.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
giusavvo
Inviato: 29/5/2013 9:47  Aggiornato: 29/5/2013 9:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
L'analisi esposta nell'artico, a mio avviso, non è condivisibile e non coglie nel segno.
Dal mio punto di vista, sulla base dell'analisi del voto, non è affatto vero che il M5S abbia perso. Di ciò ne ho spiegato le ragioni in un post precedente su "commenti liberi". Dove sostanzialmente, ho sostenuto che paragonare il risultato nazionale con quello delle amministrative è fuorviante.
La strategia di Grillo è stata coerente con i propositi del movimento e creare alleanze "strategiche", avrebbe significato tradire i fini propagandati dal movimento stesso.
Del pari erronea ritengo sia l'affermazione che "ll voto popolare resta quindi una conseguenza delle proposte e delle strategie politiche".
Credo, invece, che il voto sia conseguenza dell'emotività e della suggestione delle masse.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
funky1
Inviato: 29/5/2013 9:49  Aggiornato: 29/5/2013 9:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Analisi lucida.
Ma anche a voler prescindere dalle ragioni del calo, che possono essere molteplici ed avere natura interna ed esterna al movimento, umiltà e autocritica sono sempre atteggiamenti costruttivi e portano al miglioramento. Alla loro mancanza - al fatto che è sempre colpa di qualcosa o qualcun altro - ci hanno già abituato tutti i partiti politici, non c'è bisogno che ci si metta anche il M5S.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
perspicace
Inviato: 29/5/2013 10:08  Aggiornato: 29/5/2013 10:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Il partito che prende la maggioranza dei voti rifiuta di partecipare alla costruzione di un governo e questo è il risultato.

Le chiacchiere stanno a zero.

Se hanno intenzione di recuperare ora come ora dovrebbero dare ai poveri (quelli veri) tutti i soldi ottenuti con i rimborsi e vedrete che "la gente" li perdonerà e se il caso otterranno molti nuovi voti.

Poi dovrebbero smetterla con "sono tutti uguali" i radicali hanno già dimostrato ampiamente di essere una tacca sopra a tutti specialmente loro andando per le piazze a riconsegnare al popolo i loro soldi. Sono per la legalizzazione della marijuana quindi contro le mafie e sono stati i primi oppositori al finanziamento pubblico ai partiti.

I 5S dovrebbero distinguersi con delle "opere" chiare e dirette, proprio come il donare tutti i soldi dei rimborsi al popolo italiano ai poveri piuttosto che rimetterli nelle tasche dello Stato.

Non puoi dire un secondo prima "sono tutti ladri" e poi consegnargli il malloppo, è da coglioni.

La "gente" giustamente dicevate non è scema.

Ora come ora è uguale a tutti gli altri partiti ma se fa come gli consiglio dimostrerebbe la sua buona fede e allora si potrebbe iniziare a fare qualcosa di diverso.

Prima vedere cammello poi pagare moneta.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
krom2012
Inviato: 29/5/2013 10:13  Aggiornato: 29/5/2013 10:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Voglio fare un appunto però, siamo sicuri del flop?


Nella tabella andrebbero inserite tutte le città, comunque i dati dimostrano che negli anni i voti al m5s sono aumentati, ciò non toglie il fatto che non sono stati abbastanza, nemmeno per arrivare a un ballottaggio (dal 2008 al 2013 in quelle città il 5s ha sempre perso). La matematica non è un'opinione. Manca la voce vincente che è stato l'astensionismo, per il resto vedo un flop di tutti i partiti politici e fra le tre forze il m5s ne esce più sconfitto, nonostante abbia guadagnato consensi.
Bisognerebbe anche considerare che il 5s è appena nato, rispetto agli altri, inoltre da quanto ho capito il movimento puntava molto sulle amministrative, anche se l'elettorato crede che siano meno importanti delle nazionali.


- edit

Citazione:
E perchè mai? Finalmente questo flop e' un duro colpo alla massoneria occulta. Quando vinci sei occulto, organizzato, pianificato, guru, mente grigia, NWO, etc..etc... quando perdi sei uno sfigato, fallito, incapace, stratega da quattro soldi.


Dal mio punto di vista già di per sè la massoneria è occulta e non ne esiste solo una, alcune interagiscono per un obbiettivo comune (es. massoneria italiana filo americana pd-pdl) e altre sono in contrasto (es. massoneria internazionale m5s), e anche se perseguono lo stesso fine, vogliono accaparrarsi un posto in prima fila per il dominio assoluto, quindi sono in combutta tra loro per spartirsi la fetta più grossa di potere.

...il cielo è sempre più bianco...
Teba
Inviato: 29/5/2013 10:22  Aggiornato: 29/5/2013 10:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/9/2007
Da:
Inviati: 1846
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Il M5S ha messo dentro nelle istituzioni credo circa 300 persone in più e ha guadagnato voti credo in quasi tutte le città.
Diciamo le cose come stanno: ci si aspettava di più ma non si può parlare di "flop", e comunque a Settembre-Ottobre vedremo gli Italiani come la penseranno, nessuna fretta ragazzi è l'ultimo arrivato non si può fare sempre boom con tutti contro.

Giano
Inviato: 29/5/2013 10:23  Aggiornato: 29/5/2013 10:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ci sarebbe voluto Dario Argento, altro che Beppe Grillo.
Solo una persona con uno spiccato gusto per l' orrido avrebbe potuto anticipare quello che è successo a Siena.
Ora, a chi vuol vincere il ballottaggio consiglio di armarsi di una mazza da baseball e fare un giro in centro città a frantumare le ginocchia degli elettori.
Come può sfuggirgli la vittoria?

invisibile
Inviato: 29/5/2013 10:24  Aggiornato: 29/5/2013 10:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace

Citazione:
Il partito che prende la maggioranza dei voti rifiuta di partecipare alla costruzione di un governo e questo è il risultato.

Primo: non c'è mai stata una proposta seria di tale cosa ma solo fuffa, mezze parole e scouting.
Secondo: l'avevano detto prima che non si sarebbero alleati, con le mafie.

Tu vai in parlamento. La mafia ti dice alleati con me che faremo tante belle cose per il bene comune. Se ci credi sei un pollo.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
hendrix
Inviato: 29/5/2013 10:27  Aggiornato: 29/5/2013 10:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Da luogo comune fB:
I dati che non vi mostrano:

2008 Roma: PD voti 521.880
2013 Roma: PD voti 267.605 (-254.275 voti) = - 48%
2008 Roma: PDL voti 559.559
2013 Roma: PDL voti 195.749 (-363.810 voti) = - 65%
2008 Roma: M5S voti 40.473
2013 Roma: M5S voti 130.635 (+90.162 voti) = + 222%

2011 Siena: PD voti 11.723
2013 Siena: PD voti 6.483 (-5.240 voti) = - 44%
2011 Siena: M5S voti 833
2013 Siena: M5S voti 2.194 (+ 1.361 voti) = +163%

2009 Ancona PD: voti 15.885
2013 Ancona PD: voti 10.652 (-5.233 voti) = -33%
2009 Ancona PDL: voti 17.432
2013 Ancona PDL: voti 4.266 (-13.166 voti) = -75%
2009 Ancona M5S: voti 2.625
2013 Ancona M5S: voti 5.711 (+ 3.086 voti)= +117%

2009 Avellino PD: voti 10.324
2013 Avellino PD: voti 6.845 (- 3.479 voti) = -33%
2009 Avellino PDL: voti 5.043
2013 Avellino PDL: 2.513 (- 2.530 voti ) = -50%
2009 Avellino M5S: voti 0
2013 Avellino M5S: 1.054 (+ 1.054) = + ∞%

Salva81
Inviato: 29/5/2013 10:30  Aggiornato: 29/5/2013 10:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Quando fai della correttezza, della trasparenza e dell’onestà la tua bandiera, mandi un messaggio chiaro, prendi un impegno verso chi quel messaggio coglie e ti permette di raccogliere voti.
Lo stesso hanno fatto anche altri politici nel corso degli anni ed hanno preso voti.

La reale differenza è poi il mantenimento di tale impegno e così come dice @Kaniz sicuramente questa è la cosa più importante per l’elettore consapevole ed è ciò che si aspetta.

La coerenza col programma che l’elettore vota e con l’impegno preso è un arma a doppio taglio nel nostro sistema politico, poiché nel momento in cui rigetti le attuali regole e assieme a queste, anche chi ne ha fatto uso sino ad oggi, ti scavi la fossa da solo, perché se l’unico che gioca “pulito”.

In un sistema dove il canale informativo primario è l’unico che non vuoi utilizzare è quantomeno ingenuo sperare di vincere. Purtroppo non si cambiano le cose usando i principi che si vuole diffondere, prima occorre essere in una posizione predominate, dopodiché si possono cambiare le cose.
La storia ci insegna che prima si gioca con le regole attuali, dopodiché quando hai vinto semmai le cambi.
Lo stesso nazionalsocialismo nel secolo scorso salì al potere con regolari elezioni.
Dopodiché cambiò le regole, provò in prima battuta a farlo con l’unica voce che poi in seguito seppe usare, ma fallì.
In modo analogo, il 5stelle ha cercato di vincere secondo le sue regole, ignorando quelle comuni sino ad oggi utilizzate ed ha sbagliato.
Sono quindi d’accordo con Massimo, Grillo avrebbe dovuto giocare usando le stesse armi del “nemico” e una volta ottenuta la vittoria, cambiare le cose.

E’ una follia credere di cambiare la mentalità delle persone, degli elettori di una certa età o di una certa cultura o formazione. Bisogna prima parlare la stessa lingua, poi usare lo stesso canale comunicativo, dopodiché con calma cambio le cose. Voler a tutti i costi chiedere agli altri di imparare la tua e di farlo nel modo che piace a te e dove vuoi tu è lo sbaglio più grande.

Io sono contento che sino ad oggi stanno mantenendo quanto detto in C.E. ma a conti fatti non cambia nulla. Va bene gli eletti 5stelle restituiscono quanto promesso. Quindi? In che modo questo serve a cambiare le cose? Io vedo solo uomini e donne che sono derisi e lapidati in continuazione da media faziosi, lasciati allo scoperto senza armi. Bravi loro, ma dunque? Hanno una posizione tale da cambiare le cose? Da far capire a tutti ciò che davvero è pensato, ideato e portato avanti per il bene collettivo e del paese rispetto a ciò che non lo è? No! Perché da un lato io continuo a parlare cingalese via telegramma quando chi ascolta si aspetta cambogiano alla radio! E se non ho i mezzi o le capacità o la voglia o la cultura o l’approccio mentale di imparare il cingalese e leggermi il telegramma, allora sono un cretino, un italiota, un deficiente manipolato.

Ma pensiamoci bene, quando un bambino combina una cavolata, la colpa è sua o semplicemente è un bambino ed occorre educarlo e spiegargli le cose? Pretendiamo dai nostri figli che capiscano a prescindere? Se un bimbo di 4 mesi piange perché si è cagato addosso e vuole essere cambiato pretendiamo che abbia la voglia di parlare per dircelo e se non lo fa è un idiota? O ci adeguiamo al suo modo di comunicare per instaurare un rapporto di reciproca comunicazione? Può sembrare un paragone esagerato ma il concetto è semplice: pretendiamo che una fascia di popolazione abituata a certe cose, fatte in un certo modo, cambino TUTTI il loro modo di vedere la politica e le cose di loro spontanea volontà? Che si informino, che si sbattano? Quella generazione è FOTTUTA non torna indietro, o parli tu la loro lingua o sei fuori e puntare loro il dito contro perché non capiscono, non si sbattono, e continuano a fidarsi dei solito vecchi sistemi è l’errore più grande, perché rendi solamente più profondo il solco tra te e loro.

perspicace
Inviato: 29/5/2013 10:40  Aggiornato: 29/5/2013 10:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Hahaha e fammi capire se sono "le mafie" come dici tu allora perché i rimborsi invece di darli al popolo glieli date a "le mafie"?

O.T. legalizzazione

O.T. Legalizzazione 2

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
complo
Inviato: 29/5/2013 10:43  Aggiornato: 29/5/2013 10:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Solo una persona con uno spiccato gusto per l' orrido avrebbe potuto anticipare quello che è successo a Siena.


Solo un idiota avrebbe potuto pensare potuto pensare di andare a vincere a Siena dicendo che la prima banca italiana della storia era a Genova. Quello si.
E la gente tra continuare a prendere soldi ITALIANI dal MPS, come fanno da SECOLI, e seguire uno che i soldi li prende dagli americani, non ha avuto dubbi.
Guarda che lì lo sanno BENE chi è Bisignani, avendo trafficato anche nell' affaire MPS. Lo sanno BENISSIMO.

Sicuri sicuri che i disinformati non siate VOI?

wendellgee
Inviato: 29/5/2013 10:59  Aggiornato: 29/5/2013 10:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Il principio su cui si basa il M5S è la partecipazione.
Comprendo e accetto le critiche a Grillo ma sarebbe meglio parlare, anche, di altro. Per esempio del lavoro che stanno facendo i cittadini eletti. Altrimenti si rischia di essere superficiali. Chi approva la logica della partecipazione si chiede come può essere utile non, solo, quali sono le critiche.
La TV e i talk show per quanto siano un momento di confronto non sono sedi in cui si fa politica ma sono momenti in cui si chiacchiera. Oltretutto, sono fortemente influenzati dalle logiche volute dall’establishment. Non serve a niente mandare Grillo in TV un paio d’ore a Ballarò se poi per il resto della giornata, e delle giornate successive, la propaganda di giornali e televisioni distrugge tutte le idee e le persone del M5S. E’ una scelta perdente. Ben venga allora che la strategia sia quella di convincere le persone a partecipare attivamente in rete, ma anche in piazza. Con le idee, ma anche semplicemente sostando ai banchetti del M5S e parlando con gli attivisti. Non parlare per “sentito dire” vieni tu a vedere come stanno le cose nel M5S.
Se il dato elettorale è negativo, questo non deve essere un motivo per dare solo sfogo alle critiche. Guardate le cose in prospettiva, non fermatevi al risultato di breve periodo.
La verità su quanto è accaduto l’undici di settembre si fa strada perché persone come noi hanno letto e visto quanto divulgato da Massimo. Ne parlano con gli altri, lo mostrano agli amici e ai conoscenti. Se mi mettessi a dire cose del tipo: “Massimo ci guadagna con la vendita dei dvd”, “Massimo ha fatto la sua fortuna grazie al 9/11”, “Questo o quel fatto è falso, avete visto quante palle dicono i complottisti”, mi comporterei esattamente come fanno i troll che vogliono smontare il M5S. Se ci pensate è un comportamento infantile, o in malafede.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
perspicace
Inviato: 29/5/2013 11:03  Aggiornato: 29/5/2013 11:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Italia A e B

A= Sei con grillo

B= Sei un troll


Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
cavillo
Inviato: 29/5/2013 11:05  Aggiornato: 29/5/2013 11:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione Perspicace:
Non puoi dire un secondo prima "sono tutti ladri" e poi consegnargli il malloppo, è da coglioni.

E' vero... è stato QUESTO uno degli errori più gravi, con 70 milioni di Euro si potevano attivare serie iniziative di concreto supporto DIRETTO alla popolazione in difficoltà e programmi di sviluppo finalizzati seppur (ovviamente) limitati, dimostrando CONCRETAMENTE che tutto il sistema gestito secondo i criteri canonici è poco meno di una truffa burocratica e finanziaria per mantenere la popolazione nel bisogno.
Inoltre una tale incisività nell'azione avrebbe potuto essere spesa concretamente nell'agone mediatico travolgendo la fuffa dei partiti tradizionali con riferimenti ad iniziative concrete.
Il fatto che nessuno ci abbia pensato mi sembra improbabile e mi lascia perplesso.

Citazione Invisibile:
Questo per dire che una persona seria, calma e preparata non ha grosse difficoltà a smentire le manipolazioni dei media nel loro campo. Perché tutto quello che dicono é semplicemente falso. Non é difficile farlo, é difficile esserci ed essere all'altezza e in questo l M5S é fortemente carente.

E' un punto centrale, abbiamo un disperato ed urgente bisogno di persone così.

invisibile
Inviato: 29/5/2013 11:07  Aggiornato: 29/5/2013 11:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace

Citazione:
Hahaha e fammi capire se sono "le mafie" come dici tu allora perché i rimborsi invece di darli al popolo glieli date a "le mafie"?

Hai cambiato discorso.
Da quello che scrivi sembra che non consideri mafia chi ci ha governato fino ad ora. Se é così non ci capiremo mai perché io li considero tali, anzi peggio di quella "tradizionale".

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
perspicace
Inviato: 29/5/2013 11:11  Aggiornato: 29/5/2013 11:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
anzi peggio di quella "tradizionale".



Questo per via della tua ignoranza in materia dovresti leggere almeno la cronaca dai giornali se non vuoi vivere su una nuvola.

La mafia uccide senza pietà.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
krom2012
Inviato: 29/5/2013 11:13  Aggiornato: 29/5/2013 11:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà


Citazione:
Italia A e B A= Sei con grillo B= Sei un troll


Italia A - B - C - D - E - F - G

A = Anarchia-Astensione
-----------------------------------
edit

B + Berlusconi-Bunga Bunga
C + Casaleggio-CIA-Capitalismo-Comunismo
D + Disinformazione-Democrazia-Dittatura
E + EU-Eurocrazia
F + Fascismo
G = MASSONERIA

...il cielo è sempre più bianco...
invisibile
Inviato: 29/5/2013 11:20  Aggiornato: 29/5/2013 11:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace

Citazione:
Questo per via della tua ignoranza in materia dovresti leggere almeno la cronaca dai giornali se non vuoi vivere su una nuvola.

Vuoi litigare? Io no. Per cui modera i termini per favore.
I giornali li leggo tutti i giorni. Pensa che leggo anche "il giornale" per farmi una idea...

Citazione:
La mafia uccide senza pietà.

Così come la democrazia. Ma la democrazia, che non esiste nella realtà, é solo un nome, una illusione, uccide molto, molto di più.
Io considero i governi attuali nel mondo, come le peggiori mafie esistenti, responsabili di innumerevoli massacri, responsabili di milioni di morti.
Te l'ho detto che non ci capiremo mai...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
perspicace
Inviato: 29/5/2013 11:26  Aggiornato: 29/5/2013 11:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Non litigo mai io, ma tu attento ai ricommesso un grave errore dire che la "democrazia" e peggio della mafia è peggio di quella frase che ti ho criticato prima.

Pesa le parole tu per favore ma sopratutto rispetto per chi ci vive oppresso dalle mafie.

Se c'è l'hai con la "democrazia" per me non è un problema dopotutto non sei l'unico.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
peonia
Inviato: 29/5/2013 11:29  Aggiornato: 29/5/2013 11:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
E la gente tra continuare a prendere soldi ITALIANI dal MPS, come fanno da SECOLI, e seguire uno che i soldi li prende dagli americani, non ha avuto dubbi. Guarda che lì lo sanno BENE chi è Bisignani, avendo trafficato anche nell' affaire MPS. Lo sanno BENISSIMO. Sicuri sicuri che i disinformati non siate VOI?

Scusa Complo, ma se Grillo insiste tanto sul fare luce sullo scandalo MPS, sapendo di Bisignani e di quello che millanta di sapere sul suo conto, sarebbe proprio masochista...

Non è che mettere tutti quei nomi tra cui anche Grillo serva a vendere il libro? sono curiosa di vedere che dirà....di certo non lo finanzio però...
dopo che lo avrai letto se cortesemente ci dici in concreto le accuse e i fatti...te ne sarei grata

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 29/5/2013 11:35  Aggiornato: 30/5/2013 2:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
FORSE COSI' LO VEDETE, IN EVIDENZA:

IMMAGINE

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
complo
Inviato: 29/5/2013 11:43  Aggiornato: 29/5/2013 12:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Scusa Complo, ma se Grillo insiste tanto sul fare luce sullo scandalo MPS, sapendo di Bisignani e di quello che millanta di sapere sul suo conto, sarebbe proprio masochista...


Luce sull'affare MPS?
CHE LUCE AVREBBE FATTO GRILLO? Oltre a calunniare i nemici politici del PD intendo.
Grillo si è guardato bene dal raccontare cosa sia successo.

Vuoi i FATTI?
Consiglio: NON CREDERE A BISIGNANI, prendine il contesto ma NON CREDERE A NESSUNA PAROLA CHE RACCONTA.
Lo stesso consiglio che diedi per le parole di CIANCIMMINO (a proposito: cosa dice Grillo della MAFIA?).
QUesto invece è un FATTO. Griilo ve ne aveva mai parlato?
CASUALMENTE NO.

Mps, gli incontri ad Arcore con Bisignani per trattare sulla quota Pdl in consiglio a Siena

Affaire MPS - INTERCETTAZIONI

Questo è un altro solidissimo e NASCOSTISSIMO fatto:

http://www.lastampa.it/rw/Pub/Prod/PDF/4aprile2008.pdf

Grillo incontrava gli americani ben prima che gli leccasse pubblicamente il culo andando da Thorne a riferire l' incontro con Napolitano

invisibile
Inviato: 29/5/2013 12:06  Aggiornato: 29/5/2013 12:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace

Citazione:
Non litigo mai io,

Mi fa piacere.

Citazione:
ma tu attento ai ricommesso un grave errore dire che la "democrazia" e peggio della mafia è peggio di quella frase che ti ho criticato prima.

Non é un errore. E' la verità. Ma ho anche detto che la democrazia non esiste perché mai applicata, che é una idea, una illusione.
Per i morti, causati da quello che viene chiamata democrazia,ci sono anche i numeri a dimostrarlo. Quando un sistema (che si chiami democratico o no) impone una "cura" contro il cancro (lo fa implicitamente vietando le altre e facendo terrorismo psicologico), causando una ecatombe, per puro profitto economico, é una mafia.
Se il "popolo sovrano" decide che i partiti non devono ricevere finanziamenti pubblici o che l'acqua deve essere pubblica e non si applica la volontà del popolo sovrano, sempre per meri interessi economici, significa che la democrazia non esiste. Se il parlamento vota per guerre che hanno distrutto interi paesi, provocato milioni di profughi e fatto stragi di milioni di persone, nonostante che nella costituzione ciò sia espressamente vietato e sempre per puro interesse economico, si chiama mafia. Il terribile totale dei morti é enormemente superiore e lo fanno anche loro allo stesso modo, senza pietà.
Sono solo degli esempi tra una moltitudine. Per ignorare in modo bipartisan la volontà del popolo c'è un solo modo per cui questo si possa fare: associarsi, come la mafia.

Ma siamo OT.

Citazione:
Se c'è l'hai con la "democrazia" per me non è un problema dopotutto non sei l'unico.

Io non ce l'ho con la "democrazia" in particolare. Io ce l'ho con le menzogne che provocano stragi.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
invisibile
Inviato: 29/5/2013 12:18  Aggiornato: 29/5/2013 12:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
I numeri commentati da Travaglio

"Cioè: in tre mesi il Pd ha perso per strada 191.032 voti (-41%) e il Pdl 103.819 (-34%)"

Effetto inciucio?

Citazione:
Prendiamo Roma. Alle ultime comunali del 2008, quando Alemanno batté Rutelli al ballottaggio, il Pd prese 520.723 voti (34,04%) e il Pdl 559.559 (36,57%). L'altroieri il Pd s'è fermato a 267.605 (26,26%) e il Pdl a 195.749 (19.21%). Cioè: il Pd ha perso 295.160 voti (-43%) e il Pdl 457.935 (-65%). Ma, si dirà, era un altro mondo: i neonati 5Stelle si fermarono al 2%. Bene. Allora vediamo le politiche di febbraio 2013. A Roma il Pd raccolse 458.637 voti (28,66%) e il Pdl 299.568 (18,72%). Cioè: in tre mesi il Pd ha perso per strada 191.032 voti (-41%) e il Pdl 103.819 (-34%). Che senso ha dire che il Pd "sale", o "avanza", o "tiene", o "risale" o addirittura ottiene la "rivincita", quando nei comuni capoluogo perde il 38% dei voti in tre mesi?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Giano
Inviato: 29/5/2013 12:18  Aggiornato: 29/5/2013 12:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Complo
Non so ribattere con precisione, non ho mai approfondito gli effetti prodotti dalla sindrome di Stoccolma e quelli del masochismo. Contenti loro...

wendellgee
Inviato: 29/5/2013 12:21  Aggiornato: 29/5/2013 12:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
discount the validity of his messageCitazione:
Grillo incontrava gli americani ben prima che gli leccasse pubblicamente il culo andando da Thorne a riferire l' incontro con Napolitano Invia un commento


Questa penso sia la frase su cui complo richiama la nostra attenzione (pag.5):

"In our meeting, he claimed that
various night clubs and business conventions that once hired
him to no longer do so out of fear of political
ostracism. Our institutional contacts instinctively"

Io credo nelle idee del Movimento, se Grillo è un traditore o una spia la cosa mi dispiace, mi sento preso per il culo, ma ritengo di aver comunque lottato per le idee che ritengo giuste.
Il documento che ci hai linkato, che è uno dei rapporti periodici che gli ambasciatori redigono per il Dipartimento di Stato, l'ambasciatore in questione riporta di aver incontrato Grillo e descrive le sue idee e la sua politica. Sarà successo a molti personaggi politici, e non, di incontrare l'ambasciatore americano. Questa volta lui ha ritenuto di farci un rapporto al Dipartimento di Stato. Direi che siamo ancora lontani dall'avere trovato le prove di un complotto della CIA.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
perspicace
Inviato: 29/5/2013 12:23  Aggiornato: 29/5/2013 12:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Tra due generazioni l'acqua non basterà più


Per acqua pubblica intendi gratis?

O che si dovrebbe deciderne il prezzo in comune accordo (democraticamente con un referendum) no perché non sono cosa da poco.

So che siamo off topic ma : Credi che fare un referendum generico tipo "no al nucleare" sia stata una scelta giusta? Non pensi che sarebbe stato molto meglio tenere fuori la fusione fredda?


P.S. Le istituzioni sono decise democraticamente quindi le loro azioni sono democraticamente decise.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
invisibile
Inviato: 29/5/2013 12:30  Aggiornato: 29/5/2013 12:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace

Citazione:
Per acqua pubblica intendi gratis?

No, intendo il referendum dell'anno scorso (due anni fa?) puntualmente ignorato.
Per la gestione pubblica dell'acqua.

Citazione:
Credi che fare un referendum generico tipo "no al nucleare" sia stata una scelta giusta? Non pensi che sarebbe stato molto meglio tenere fuori la fusione fredda?

Si. Ma il nucleare "tradizionale" é una follia ed é un bene che sia stato fermato.

Citazione:
P.S. Le istituzioni sono decise democraticamente quindi le loro azioni sono democraticamente decise.

Come ignorare l'abolizione del finanziamento dei partiti? E' stato deciso "democraticamente" da mille persone contro milioni di parare opposto.
Tu parli di teoria. I fatti dicono tutt'altro. I fatti dicono che é mafia.
E anche il meccanismo di impunità funziona per gli stessi motivi: collusione e debolezza-ignoranza del popolo.
Identico, ma i scala molto maggiore, sia i crimini che i guadagni che le vittime.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Aigor
Inviato: 29/5/2013 12:35  Aggiornato: 29/5/2013 12:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 211
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@pierspicace

P.S. Le istituzioni sono decise democraticamente quindi le loro azioni sono democraticamente decise.

mmm... non fare confusione dialettica...
il fatto che un'istituzione sia eletta democraticamente non è sufficiente a delegarla a fare quello che vuole, altrimenti i referendum non esisterebbero, no?

Il referendum è un'istituzione democratica esso stesso ed è una richiesta alla cittadinanza di decidere su una questione di importanza nazionale.
Viene fatto proprio perché la delega ai politici non è considerata sufficiente a rappresentare il volere nazionale.

Il fatto che ad un referendum si decida A e poi venga fatto B è una palese violazione dell'istituzione stessa: cosa te lo dico a fare cosa voglio se poi te ne freghi?

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
complo
Inviato: 29/5/2013 12:43  Aggiornato: 29/5/2013 12:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Sarà successo a molti personaggi politici, e non, di incontrare l'ambasciatore americano.Direi che siamo ancora lontani dall'avere trovato le prove di un complotto della CIA.


Infatti non ho scritto di complotti CIA, ho scritto:

Grillo incontrava gli americani ben prima che gli leccasse pubblicamente il culo andando da Thorne a riferire l' incontro con Napolitano


Il "problemino" è che di questi incontri CASUALMENTE Grillo non ha mai scritto nè parlato.
Il "problemino" è che ci sono MASSE DI IMBECILLI ADEPTI di Grillo che parlano tranquillamente di "USRAELE" mentre il loro leader va a conversare piacevolmente con l'ambasciatore USA per spiegargli la politica italiana.
Il "problemino" è che con fatti MILLE VOLTE MENO INCHIODANTI si è definito mascalzoni, venduti, corrotti, Ka$ta, kapò, "attivissimi" e chi più ne ha più ne metta, praticamente tutto il resto del mondo.
QUELLO E' IL "PROBLEMINO".

yarebon
Inviato: 29/5/2013 12:44  Aggiornato: 29/5/2013 12:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
I dati reali mostrano una flessione ed un calo vistoso di tutti i partiti, compreso l'm5s, che però è un movimento nato da poco e che comunque rispetto alle precedenti amministrative ha avuto un rialzo, insomma si segue la scia delle elezioni di tre mesi fa (stanchezza verso l'attuale classe politica), con una maggiore stanchezza fisiologica da parte dell'elettorato.
Amministrative che riguardavano una parte d'Italia, non tutta, in parecchie regioni neanche si è votato.
L'astensione è stata tra le più forti della storia oltretutto. L'unico dato negativo e quasi irreale è il risultato di Siena, ma con questa bassa affluenza e tenendo conto il raggio locale delle elezioni è stato più un voto di favori, se non sbaglio l'mps finanzia anche il palio di Siena.
In questa analisi ci avrei aggiunto anche le altre forze politiche, altrimenti si fa il giochetto di tutti i media, che per deviare dalla oramai persa legittimizzazione da parte del popolo della nostra classe politica, si concentrano solo su Grillo, tralasciando un fenomeno interessante che è quello della totale mancanza di fiducia verso i grandi partiti che sta aumentando come mai visto in passato! Il pd praticamente è impresentabile, queste amministrative sono state una specie di antidolorifico temporaneo che nonostante tutto ha portato al pd, quasi meno della metà dei consensi rispetto al 2008, ed un calo anche rispetto a tre mesi fa. Molti hanno votato la persona non certo il partito. De vito è stato quasi assente dalla campagna elettorale, eppure ha preso il 12%, mentre il movimento due punti in più, nonostante neanche loro ci credessero.
Ma secondo voi quando il governo Letta crollerà, con che faccia il pd ed il pdl si presenteranno? L'm5s invece ha dalla sua il vantaggio di non aver partecipato al governo e vedrete che questa discussione di fine maggio ce la dimenticheremo presto.

cavillo
Inviato: 29/5/2013 12:45  Aggiornato: 29/5/2013 12:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@ Aigor
Inoppugnabile....

perspicace
Inviato: 29/5/2013 12:51  Aggiornato: 29/5/2013 12:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
ed è una richiesta alla cittadinanza di decidere su una questione di importanza nazionale.


Ecco appunto non è una bacchetta magica che da un momento all'altro trasforma qualcosa di privato in pubblico.

Segna un linea da seguire ma indica solo una direzione non come quando è perché proprio per dei quesiti referendari "scritti" per minorati vista la semplicità nonché la carenza argomentativa dei referendum che si riduce a domande generiche tipo: "acqua pubblica" non come passarci ed in quanto tempo.

Se il referendum diceva "acqua pubblica domani" allora ci sarebbe stata la corsa forzata al raggiungimento degli obbiettivi, ma non è stato cosi per cui le "istituzioni" che siano esse regionali, cittadine o nazionali devono si percorrere quella strada ma con tutto il tempo necessario.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Nomit
Inviato: 29/5/2013 12:53  Aggiornato: 29/5/2013 12:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ma non c'è stata nessuna retromarcia, non si può comparare il voto nei comuni con le politiche.

Nei comuni il Movimento 5 Stelle perde buona parte della sua ragione di esistere, la gente conosce direttamente o indirettamente i candidati e non c'è quell'avversione verso di loro che c'è a livello nazionale.

Io ho votato M5S alle politiche e un'altra lista civica per il comune, avrei voluto votare M5S anche adesso ma c'era da mandare via i cementificatori di prima e ho preferito non rischiare di disperdere il voto.

E neanche con province e regioni, molta gente ha una cattiva opinione dei membri di PD e PDL di Montecitorio, ma magari non di quelli di altri livelli.

complo
Inviato: 29/5/2013 12:54  Aggiornato: 29/5/2013 12:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
...gli effetti prodotti dalla sindrome di Stoccolma e quelli del masochismo.


Preso atto che di cosa sia successo nell' affaire MPS non sai nulla e nulla vuoi sapere (se non quello che ha detto Grillo, giudizi sprezzanti sul popolo bue inclusi) ti consiglio di farti un giretto a Siena.
Sindrome di Stoccolma ci sta pure , ma masochismo....bhè bhè bhè.....

wendellgee
Inviato: 29/5/2013 12:56  Aggiornato: 29/5/2013 12:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Complo,

Al contrario di ieri, quando hai giustamente fatto notare la cantonata presa da Grillo sul falso dato dell'88% dei laureati eletti, questa volta la tua analisi è senza fondamento.

Nel documento non c'è scritto che Grillo incontra gli americani ma si parla di un solo di un incontro "in our meeting" tra lui e l'ambasciatore. Inoltre la parola incontro è generica e potrebbe riferirsi ad un incontro in piazza o durante una manifestazione. Ma anche se Grillo fosse andato a casa dell'ambasciatore americano sarebbe un fatto che da solo non basta a giustificare il sospetto sul mancato racconto da parte sua. Potrebbe essere una cosa informale o comunque non di interesse pubblico. Trasparenza non vuol dire raccontami che fai la sera, chi vedi, che locali frequenti.
Comunque, tienimi informato se trovi altro.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
delitto
Inviato: 29/5/2013 12:58  Aggiornato: 29/5/2013 12:58
So tutto
Iscritto: 27/1/2012
Da:
Inviati: 24
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Io penso che le persone oneste e trasparenti, che amano sentire la verità, non possano non elogiare il M5S. Io personalmente ho sentito dire cose in parlamento, che non ho mai sentito dire da nessun altro. Parole forti, denuncie, inviti alla trasparenza.. certo io mi sono informato e ho avuto la possibilità di farlo. Ma è solo una questione di volontà, non ho abilità particolari o super poteri. Io semplicemente m'informo.

Informarsi non significa guardare la tv o leggere i quotidiani, quello semplicemente, significa ascoltare o leggere le opinioni altrui, senza neanche la possibilità di ribattere. Passivamente. Tanto anche se parli o bestemmi, la tv non ti ascolta e il giornale al massimo lo puoi strappare (dopo averlo pagato).

La volontà, è questa la parola/forza che manca a chi ci circonda. Inutile prendersela con Grillo o con i Grillini...c'è solo da ringraziarli. Non ti hanno chiesto un euro, non hanno proposto neanche una legge che possa danneggiarti in qualche modo...come si può accusare questa gente? E per accusa io intendo anche "togliere il voto". E' davvero inconcepibile, se non all'interno di una società malata, profondamente corrotta, e poco desiderosa di onestà, perchè molti italiani in fondo, si sa, hanno parecchi scheletri negli armadi.

E' facile dire bisogna fare così e bisogno muoversi in quella direzione. La verità è che puoi anche trasformare il piombo in oro, ma se la gente non ha occhi per vedere, vedrà sempre piombo.

A mio avviso (e non solo mio) il M5S è cresciuto troppo in fretta, per una popolazione che vive ancora di allucinazioni. Come già detto da qualcuno, non c'è speranza per queste generazioni, e neanche per i nostri figli. Noi possiamo soltanto seminare un germoglio, con la speranza che l'età dell'oro (o Era dell'Acquario) sia davvero alle porte, e una nuova ondata di spiiritualità e d'Amore sia alle porte e spazzerà via tutta questa melma. Come dice la Bibbia stessa "uno sarà preso e l'altro sarà lasciato" . Lascio a voi immaginare chi saranno quelli presi

Tarmac
Inviato: 29/5/2013 13:00  Aggiornato: 29/5/2013 13:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2013
Da:
Inviati: 119
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Articolo legittimo ma non condivisibile.

Il punto di partenza (il M5S ha perso) e' gia' fuorviante, le tabelle sopra riportate evidenziano tutt'altro.
La cosa che mi pone dei dubbi in particolare nel tuo articolo, Massimo, e' che mi sembra ti aspettassi che in 3 mesi il M5S avrebbe potuto fare di piu' ed entrare come una lama nel burro nell'apparato, tutto questo disponendo di 1/3 scarso di parlamentari.
La lama magari era presente, il burro proprio no!
Dopo 14 anni siamo ancora qui ad attendere che ammettano che ci sono state delle demolizione controllate l'11/9, non ci si puo' meravigliare di nulla quando contro hai poteri assoluti cosi' forti.

Tattica, qui, strategia la, fiducia si, no, con proposte, senza, non dargliela, toglierla dopo.
Bell'esercizio, purtroppo puramente dialettico.
Tutti contro il M5S e' stata la parola d'ordine post politiche.

Questo e' un buon punto di inizio della discussione a mio parere.
Che azioni si possono intraprendere per mettere un pochino i bastoni tra le ruote all'armata che si ha davanti?

Errori ce ne sono stati e ce ne saranno, inevitabile, ma si combatte coi picconi contro l'artiglieria pesante, a volte la scelta e' tra andare all'attacco suicida o ritirarsi, non uno scenario desiderabile.

CI VORRANNO ANNI DI LOTTA DEMOCRATICA PER SCARDINARE IL SISTEMA ATTUALE, altroche' 90 giorni.
Ecco, questo emerge poco dal tuo articolo, me lo concedi?
Appari fautore del "tutto e subito", con le battaglie che porti avanti da decenni cio' mi meraviglia alquanto.

Calvero
Inviato: 29/5/2013 13:00  Aggiornato: 29/5/2013 13:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Redazione:

Citazione:
Quando non porti a casa nemmeno il comune di Vattelapesca, e non riesci nemmeno ad entrare in ballottaggio a Canicattì, vuol dire che hai sbagliato la strategia alla radice.


Vuol dire che la gente non capisce un cazzo.

Citazione:
Sbaglia quindi ora Grillo ad attaccare con sarcasmo quelli che non l'hanno votato, dicendo


Sbaglia ad usare il sarcasmo, è una gentilezza che non confà alle CAPRE; doveva andarci pesante e chiamarli col loro nome.


Citazione:
No Grillo, non hai capito. La metà di queste persone ti aveva dato il voto soltanto tre mesi fa, proprio perchè non voleva più continuare a dover scegliere fra il condannato in secondo grado e i rapinatori del Monte Paschi. Ma evidentemente qualcosa è successo, in questi tre mesi, che li ha fatti tornare a votare il meno peggio (o che li ha tenuti addirittura lontani dalle urne).


L'altra metà ha il calcio e le veline nella testa. Non solo. Grillo ha tenuto fede al principio che lo ha contraddistinto durante il suo percorso di personaggio, comico, filosofo e politico. Siamo davanti al fatto dimostrato che non v'è coscienza nella gente ma cupidigia e pretenziosità su un cammino che TUTTI si deve, e doveva sapere, che richiedeva sacrifici; non ultimo quello di disertare COSTI QUEL CHE COSTI i collusi, corrotti, guerrafondai e omertosi che sono lì a gozzovigliare e a farsi rappresentare sin nelle sedi dei Comuni.

Ci mancherebbe adesso che il merito principale di GRILLO - che ha smascherato e sputtanato la classe politica, la sinistra e i Kapò e pure i Troll (ne abbiamo qualche esempio qui dentro con tanto di bava alla bocca) - ... debba rinunciare a sputtanare e smascherare di che pasta sono fatti gli Italiani ...

.. come se quelli che hanno votato ancora i Collusi e chi li rappresenta, avessero meno colpe di quelli che siedono al Parlamento.

Citazione:
Secondo una logica elementare, un turno di amministrative a soli tre mesi dal clamoroso successo del 5 Stelle ...


... avrebbe dovuto come minimo sancire in pieno questo successo, se non addirittura confermarlo con un incremento dei voti. In fondo, è proprio con il "risanamento" delle amministrazioni locali che il 5 Stelle si proponeva come reale alternativa al sistema vigente.


Infatti, e quale colpa avrebbe il MOVIMENTO se difende un popolo di Capre? ... questa non è la comprova di una strategia sbagliata, ma la comprova che le perle ai porci non bisogna darle.

Citazione:
Ma è qui che casca l'asino. Di mezzo infatti c'era la macchina mediatica, perchè è assiomatico che coloro che non conoscevano prima il 5 Stelle sono persone che non frequentano la rete, e che quindi avrebbero continuato a rivolgersi ai media mainstream per saperne di più su di loro.


Ho paura che non vivendo in Italia hai perso coscienza di cosa è l'italiano. Oppure dimmi tu. Non so. La macchina mediatica è creata dal CONSENSO e dalle ambizioni della Gente. Ora che il fuoco sotto al culo messo dalla CRISI abbia sensibilizzato qualche capretta, non dimostra minimamente che vi sarebbe una volontà di verità alla base. E sarebbe un offesa ad una marea di gente (che per quanto tanta nell'oceano del popolo è di nicchia), quella gente come noi che ha impegnato le proprie rotelline e la propria dignità per indagare, e lo ha fatto trovandosi nelle stesse condizioni fisico-mentali-sociali-antropologiche di tutti gli altri.


Citazione:
I voti che oggi hai perso sono voti che tu stesso ti eri conquistato con il sudore della fronte tre mesi fa, grazie ad uno Tsunami Tour assolutamente entusiasmante e travolgente.



Ma manca un tassello. Quello che Grillo si è conquistato doveva essere difeso da coloro che potevano comprendere quel sudore. Non è che perché ti sei conquistato qualcosa, questo significa che la conquista devi svenderla e lasciarla in mano a chi non darebbe lo stesso sudore per difenderla.

Citazione:
Purchè questi errori li riconosciate apertamente e li correggiate in maniera costruttiva, mostrando la stessa onestà e la stessa umiltà per le quali i vostri candidati sono stati mandati in parlamento in primo luogo.


Quali errori??? .. qui l'unico errore è l'italiota. L'onestà l'hanno mostrata e l'umiltà pure. Abbassarsi ad un gregge che vuole la pappa pronta non riguarda l'onestà né l'umiltà.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Aigor
Inviato: 29/5/2013 13:01  Aggiornato: 29/5/2013 13:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 211
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@perspicace

mmm. il testo degli ultimi referendum è QUI

Non mi sembrano scritti per minorati, anzi spesso sono poco comprensibili per la gente comune e, scusa la pignoleria, non devono aver profondità argomentativa, perché la materia decidendum è l'abrogazione di una norma non la calendarizzazione di un processo burocratico/organizzativo/gestionale.

Ovvero: se dico SI da domani abroghi le norme, se dico NO le lasci come sono.

Se però dico: abroga la norma, e tu te ne freghi il discorso non è quanto ci metti a cambiare la gestione ecc. ecc., ma che tu semplicemente NON la vuoi abrogare. Le cambi nome, te la tiri e fai passare tempo, ma di fatto non la abroghi.
Il referendum sul finanziamento ai partiti è l'esempio eclatante: si è cambiata l'etichetta.

Più presa per il culo di così...

@Calvero

chapeau

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
ELFLACO
Inviato: 29/5/2013 13:03  Aggiornato: 29/5/2013 13:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Flop ? Una sega!!
Leganta ? un paio di palle!!

Il M5S ha preso più voti di prima : E' inutile nascondersi dietro a un dito...medio!

Ora ,è inutile tentare di spiegare alla gente,alla maggior parte della gente che il M5S è in parlamento sopratutto per spaccare .Ma spaccare non facendo, sopratutto,quello che hanno fatto i partiti fino ad ora .

Un esempio di come non si sia capito cosa fa il M5S è quello che ha detto la Gabanelli " meno sscontrini e più fatti"" o qualcosa del genere .Come se i parlamentari del M5s stessero tutto il giorno a parlare di scontrini si scontrini no .Questa è la visione che danno i giornali del M5S .
Ora se la Gabanelli si fa questa idea dei parlamentari M5S perchè legge i giornali figuriamoci l'iidea che si farà la casalinga di voghera e anche suo marito e figli!!!!

Il M5S NON E' IN PARLAMENTO PER FAR SI CHE CI SIANO PIù POSTI DI LAVORO .

Dimenticatevi l'Italia che conoscevate .O l'Europa che conescevate . Per ristrutturare bisogna prima rompere .

Solo che noi ci cacchiamo adosso se dobbiamo cambiare .Preferiamo la merda conoscuta all'incertezza del " potrebbe essere..."

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
infosauro
Inviato: 29/5/2013 13:13  Aggiornato: 29/5/2013 13:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Infatti non ho scritto di complotti CIA, ho scritto:

Grillo incontrava gli americani ben prima che gli leccasse pubblicamente il culo andando da Thorne a riferire l' incontro con Napolitano

Però hai anche scritto che lui è
Citazione:
[...]uno che i soldi li prende dagli americani[...]

(tra l'altro senza mai portare nessuna prova, a proposito di calunnie), il che praticamente presuppone un complotto. Ad ogni modo mi pare di poter dire che, sì, un incontro in cui gli argomenti di conversazione vengono redatti con l'ambasciatore americano non è così grave come partecipare al bilderberg, vedi Veltroni, Monti e, mi pare di ricordare, anche Prodi, a loro hai chiesto conto di che cosa si sono detti in tale circostanza? O te lo sono venuti a dire?
Citazione:
Il "problemino" è che di questi incontri CASUALMENTE Grillo non ha mai scritto nè parlato.
Il "problemino" è che ci sono MASSE DI IMBECILLI ADEPTI di Grillo che parlano tranquillamente di "USRAELE" mentre il loro leader va a conversare piacevolmente con l'ambasciatore USA per spiegargli la politica italiana.
Il "problemino" è che con fatti MILLE VOLTE MENO INCHIODANTI si è definito mascalzoni, venduti, corrotti, Ka$ta, kapò, "attivissimi" e chi più ne ha più ne metta, praticamente tutto il resto del mondo.
QUELLO E' IL "PROBLEMINO".

Il problemino è che laddove il m5s ha potuto agire (muos) ha messo i bastoni tra le ruote agli americani, se fosse stato per il pd la stazione era già operativa da tempo.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
perspicace
Inviato: 29/5/2013 13:17  Aggiornato: 29/5/2013 13:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Dal link:

Citazione:
Il quesito prevede l’abrogazione della norma che consente di affidare la gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica a soggetti scelti a seguito di gara ad evidenza pubblica, consentendo la gestione in house solo ove ricorrano situazioni del tutto eccezionali, che non permettono un efficace ed utile ricorso al mercato


Di fatto sono stati "affidati la gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica a soggetti scelti a seguito di gara ad evidenza pubblica" dopo i referendum?

O erano già state "affidate" prima del referendum?

Che poi non si vieta la gestione privata ove necessario.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
ELFLACO
Inviato: 29/5/2013 13:19  Aggiornato: 29/5/2013 13:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Per i più distratti!!

Ecco 4 righe che fanno di questo articolo l'enessima pietanza di scorregge fritte .

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
wagner
Inviato: 29/5/2013 13:22  Aggiornato: 29/5/2013 13:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2005
Da: New Orleans
Inviati: 67
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
D'accordo al 100% con Jurij...

"La musica è diventata così intellettuale.La musica deve essere divertimento,un piacere.Soprattutto la musica rock." Duane Allman
BRASA
Inviato: 29/5/2013 13:23  Aggiornato: 29/5/2013 13:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ciao Massimo,

è da un pò che non scrivo ma ti seguo sempre con attenzione (e non sai quanto mi abbia fatto piacere vedere che la pensavamo allo stesso modo quest'inverno, quando hai fatto un endorsement verso ill M5S).

Detto questo, condivido il ragionamento che hai fatto nell'articolo (ps: non hanno preso Canicattì ma sono al ballottaggio a Pomezia... poca roba ovviamente, ma per ordine di completezza).

Alcune riflessioni:
- anch'io mi aspettavo di vedere almeno 2 o 3 comuni a 5 stelle
- di errori ne ha fatti parecchi il movimento nella comunicazione
- i media si sono comportati come peggio non potevano (sono il 4° potere, no? e, forse, il più importante in una democrazia...): in silenzio elettorale, il sabato antecedente al voto, in prime time c'erano politici e giornalisti che sparavano a zero su grillo, su rai, la7 e mediaset (ma non è illegale?)
- giubilio dei media il lunedì (per la serie: meno male che non hanno vinto quelli che hanno rovinato l'italia)
- la sacrosanta voglia di beppe (seppur non strategica, dopo tutto lo sbattimento che si è fatto anche in quest'ultimo tour) di mandare a cagare gli italiani che non hanno capito una mazza (un ex mps a siena tanto per dirne una..)

al netto di tutto quanto (diarie, il signore morto dopo essere stato davanti a casa di grillo -con tanto di foto messa a schermo intero con l'ape con scritto viva grillo del defunto-, espulsioni più che condivisibili, email hackerate, non diffusione dei lavori che stanno portando avanti in parlamento, ecc..) condivido il tuo invito: è il momento dell'umiltà.

quello che sta emergendo dagli iscritti (sono iscritto) è la diatriba tra:
andare in tv
continuare così

secondo me la questione è malposta. Come dice il buon Celente (andatevi a leggere in caso cosa ne pensa del M5S) condivido il fatto che non è opportuno andare in televisione.
La cosa fondamentale, per far sì che il M5S non scompaia piano piano, è sviluppare e mettere online la piattaforma che millantavano nei mesi passati.
L'unico modo è quello di COINVOLGERE ancora di più la BASE.
Perchè se prima bastava dire: "dovete attivarvi" adesso è necessario mettere nelle condizioni chi ci crede nella democrazia diretta (e io sono uno di quelli) di poterlo fare!

In questo modo si avrà un ritorno di fiamma perchè vai a coinvolgere e eviti di prestare il fianco a chi ti dice che non stai facendo nulla.
Il forum sul blog non è funzionale per l'intento prefissato. Serve la piattaforma (non so come possa essere sviluppata, mi sembra molto complicata -mastico abbastanza di informatica- ma se l'hanno promessa, devono farla!)
Senza contare un aspetto, fondamentale e che hai trattato in articoli precedenti: gli italiani si stanno arroccando sempre di più nelle proprie posizioni e c'è sempre meno possibilità di dialogo. Questo è un errore che fanno anche tanti sostenitori del M5S (se vuoi convincere uno che votava PD a cambiare, non puoi dargli del p*rla, così lo rinforzi ancora di più nelle sue posizioni!).
Coinvolgere è l'unico modo per smuoversi da quest'impasse.

Ho scritto un poema, ma era tanto che volevo intervenire e ti ringrazio dell'opportunità che quest'articolo mi ha fornito per agganciarmi al disccorso.


Buon lavoro Massimo,
take care
brasa

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
Nomit
Inviato: 29/5/2013 13:27  Aggiornato: 29/5/2013 13:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Che poi politici e commentatori politici sapranno sicuramente meglio di noi che non si possono comparare comunali con politiche, ma annunciare di continuo presunti flop, cali e sconfitte degli avversari e negare/minimizzare i propri non è altro che una tecnica di propaganda stra-usata.

Ma dov'è finito il video "chi ha perso?" di qualche elezione fa? Mi sembra di ricordare elezione regionale.

complo
Inviato: 29/5/2013 13:30  Aggiornato: 29/5/2013 13:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Nel documento non c'è scritto che Grillo incontra gli americani ma si parla di un solo di un incontro "in our meeting" tra lui e l'ambasciatore. Inoltre la parola incontro è generica e potrebbe riferirsi ad un incontro in piazza o durante una manifestazione.


No, è un pranzo.E' scritto a pagina 2 del dispaccio:

"Embassy staff recently had the opportunity
to exchange views with Grillo on corruption in Italy and a
wide-range of other subjects during a lunch at ECMIN's
residence."

Altro c'è già (il libro di cui ho postato l'articolo del Sole24ore).

Certo se aspetti che ti appare in cielo Gesù a dirti "Complo ha ragione!" aspetterai per sempre.
Come dice Sertes "unite i puntini".
Ci sono le incessanti e continue calunnie di Grillo sul MPS.
Lui SEMPRE accusa il PD ma non era Bersani ad incontrarsi con Mussari
Erano Bisignani e Berlusca ad incontrarsi con Mussari ad Arcore.
MA GRILLO DI QUELLO NON DICE NULLA.
Ed è proprio Bisignani legato a quadruplo filo con ambienti USA.
Gli stessi ambienti USA che frequenta Sassoon e che son clienti di Casaleggio.
Gli stessi ambienti USA che volevano che Prodi cadesse invitando a un PRANZO De Gregorio e Mastella (DICHIARAZIONE DI MASTELLA DAVANTI AL GIUDICE AL PROCESSO).
Ambienti USA che invitano anche Grillo ad un pranzo MA GRILLO CASUALMENTE NON NE PARLA MAI.
Parla INCESSANTEMENTE di TUTTI gli "stranieri" che lo cercano ma STRANAMENTE non si vanta di essere stato cercato anche dal governo USA.
Tutto legato logicamente come TUTTO torna con le decisioni politiche di Grillo. La finanza USA (almeno quella più antieuropeista) brinda ogni volta che parla.

complo
Inviato: 29/5/2013 13:37  Aggiornato: 29/5/2013 13:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
RIMOSSO : flame inutile

complo
Inviato: 29/5/2013 13:45  Aggiornato: 29/5/2013 14:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
tra l'altro senza mai portare nessuna prova, a proposito di calunnie), il che praticamente presuppone un complotto. Ad ogni modo mi pare di poter dire che, sì, un incontro in cui gli argomenti di conversazione vengono redatti con l'ambasciatore americano non è così grave come partecipare al bilderberg, vedi Veltroni, Monti e, mi pare di ricordare, anche Prodi, a loro hai chiesto conto di che cosa si sono detti in tale circostanza? O te lo sono venuti a dire?


Ciccino, sei tu che devi dirci perchè Veltroni e Monti sono masclazoni e Grillo Casaleggio e Sasson (implicato NELLE STESSE IDENTICHE COSE) non lo sono.
Sei TU che devi spiegarci perchè per parlare col "demone" Bersani è necessaria la diretta streaming, mentre per parlare con l'ambasciatore del pacifico popolo americano va bene la massima segretezza.
Ciao eh, vai a discutere nel blog di grillo che è meglio.


P.S. MUOS. Crocetta deve averlo eletto il moVimento nel blog di grillo.

complo
Inviato: 29/5/2013 13:50  Aggiornato: 29/5/2013 13:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Ecco 4 righe che fanno di questo articolo l'enessima pietanza di scorregge fritte .



Ammazza pure con Redazione ve la prendete!
A lui però va comunque meglio che a me......

invisibile
Inviato: 29/5/2013 13:53  Aggiornato: 29/5/2013 13:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace

Ti ha già risposto Aigor ma

Citazione:
Segna un linea da seguire ma indica solo una direzione non come quando è perché...

Già, quando... io ho votato per l'abolizione al finanziamento pubblico ai partiti VENTI anni fa. Il giorno dopo ho saputo con piacere che il 90,30% dei votanti, e cioè 31 225 867, avevano votato come me. Sono passati VENTI anni e non solo i soldi continuano a prenderseli, ma pure di più. Direi che di tempo per decidere come e quando ce lo hanno avuto...
Non solo non é democrazia, é presa per il culo. Sia ben chiaro, la colpa é degli italiani che accettano di essere presi per il culo, stava a tutti noi esigere che la volontà popolare fosse rispettata, ma se mi si parla di democrazia a me mi vien da ridere. Questi "signori" sono pagati (profumatamente) per fare il cazzo che gli pare.
Il mio lavoro é un po diverso...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
yarebon
Inviato: 29/5/2013 13:56  Aggiornato: 29/5/2013 13:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2366
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Ammazza pure con Redazione ve la prendete! A lui però va comunque meglio che a me......

ma Massimo accetta le critiche. Il fatto è che questo articolo è uguale a tanti altri letti in rete e nei media ufficiali, un'analisi un pò superficiale della realtà delle cose, altrimenti facciamo come Renzi che parla di vittoria e del m5s che ora deve discutere con loro, nonostante il pd perda centinaia di migliaia di voti ogni mese e veda le persone stracciare continuamente le tessere di partito. Una situazione anomala mai verificatasi, solamente nel 1992, ma li avevano pronto Berlusconi, qui abbiamo una situazione di crollo di ideologie e disaffezione alla politica.
Stiamo discutendo di propaganda non di fatti a mio parere.

perspicace
Inviato: 29/5/2013 14:00  Aggiornato: 29/5/2013 14:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@ Aigor

Di fatto sono stati "affidati la gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica a soggetti scelti a seguito di gara ad evidenza pubblica" dopo i referendum?

O erano già state "affidate" prima del referendum?


Risposte?

Io direi che il referendum (mal posto) sia stato rispettato.

@Invisibile

Le istituzioni hanno il compito di educare il popolo "bue" per cui se il popolo decide di spararsi le istituzioni non possono applicare questo volere.

E poi il "finanziamento pubblico ai partiti" non c'è più ora si chiama "rimborso elettorale"


Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
complo
Inviato: 29/5/2013 14:04  Aggiornato: 29/5/2013 14:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Il fatto è che questo articolo è uguale a tanti altri letti in rete


Il fatto è che state dando le stesse giustificazioni della sconfitta che davano Rumor, Saragat, Andreotti e quant'altri vecchi della politica.
E' roba che farebbe ridere se non ci fosse da piangere....

matteog
Inviato: 29/5/2013 14:05  Aggiornato: 29/5/2013 14:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
c'è ancora chi si ostina a portare i dati numerici delle elezioni per far vedere il guadagno di voti dalle ultime amministrative?

ma non capite?

i confronti si fanno con la percentuale delle ultime votazioni politiche PUNTO

continuate ad arrampicarvi sugli specchi...

se il M5S vuole avere qualche speranza deve andare in TV.

intanto io sono sempre più contento di non averlo votato soprattutto venendo a sapere che hanno proposto l'abbassamento del diritto di voto a 16 anni per i referendum spero che non li ascoltino, solo l'idea è agghiacciante!

Altri immaturi ed ignoranti che hanno la possibilità di decidere sulla sorte del Paese.

Che schifo!

Se queste sono le proposte non voterò mai il M5S, e questa vanifica anche tutte quelle positive

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
peonia
Inviato: 29/5/2013 14:07  Aggiornato: 29/5/2013 14:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Non è per vittimismo, ma io è da ieri che posto tabelle....nascoste, evidenti, differenti...e domando....nessuno mi risponde e pare nemmeno abbia letto post ENORMI...poi arrivano altri a dire cose simili, alla fine arriva Travaglio...e voilà! allora tutto fila...non è che mi paragono, ma le cose che avevo postato non erano un mio"parto"...
aho quanti siete antipatici!


P.S.: COMPLO, NON INTENDEVO DIRE CHE GRILLO "FA LUCE"...CHIEDE DI FAR LUCE SUL MPS!


EDIT: faccio presente che oggi nella mia sola circoscrizione romana in attesa di poter prendere la tessere elettorale, finita, c'erano 600 persone quando sono arrivata io...e ho sentito di altre, altrove, con problemi di tessera completata....e che non hanno voluto far la fila...
moltiplicate per le Circ.ni di Roma e quelle d'Italia....l'astensionismo è in parte causato da ciò...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
complo
Inviato: 29/5/2013 14:10  Aggiornato: 29/5/2013 14:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
i confronti si fanno con la percentuale delle ultime votazioni politiche PUNTO


No.

E' corretto dire che i confronti si fanno tra elezioni "omologhe" e che le politiche sono un conto e le locali un altro.
Il "trucco" è che nel 2008 il moVimento quasi non esisteva politicamente (allora neanche pranzavano con gli ambasciatori USA!). E' del tutto fuorviante dire che abbiano preso più voti che nel 2008, come è UN TRUCCO DA BARACCONE mettere i voti assoluti per far vedere che PD e PDL hanno perso voti.
CERTO che li hanno persi ma li hanno persi per l'ASTENSIONE.
Proprio quello dove Griilo doveva STRAVINCERE (il recupero degli astenuti schifati dal VECCHIO).
Ma ha PERSO, COMPLETAMENTE PERSO.

krom2012
Inviato: 29/5/2013 14:15  Aggiornato: 29/5/2013 14:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ai fanatici sostenitori di Grillo

E' incredibile come riusciate a ribaltare i dati di una tabella e a vedere una vittoria! Ma come state messi? Sapete che significa vincere? I vincitori non sono presenti in tabella e sono gli astenuti mentre tutti gli altri hanno perso, senza il bisogno che ce lo venga a dire anche Travaglio. Tra i perdenti ha vinto il pd (in quanto a sconfitte è imbattibile), seguito da pd-l e ultimo il 5s che pur aumentando il suo elettorato è riuscito ancora a perdere. Chissà magari tra qualche anno il 5s riuscirà a vincere, sperate prima della terza guerra che ci decimerà quasi tutti, secondo la visione auspicata dal delirante Casaleggio. Però in fondo le amministrative dite che non contano a differenza delle nazionali, bella consolazione per sminuire una sconfitta, mi sembrate i tifosi di una squadra di calcio! :(

...il cielo è sempre più bianco...
Paolo69
Inviato: 29/5/2013 14:19  Aggiornato: 29/5/2013 14:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
flop ? bè si.
le cause? mancanza di tattica e strategia di comunicazione , non politica.
politiche errate? assolutamente no , il programma politico del 5s è stato in buona parte preso come esempio dagli altri partiti.
purtroppo in un paese dove chi decide cosa è reale e cosa non lo è sono floris , vespa santoro devi essere pronto a entrare nella tana del lupo se vuoi esistere

invisibile
Inviato: 29/5/2013 14:21  Aggiornato: 29/5/2013 14:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace

Citazione:
Le istituzioni hanno il compito di educare il popolo "bue" per cui se il popolo decide di spararsi le istituzioni non possono applicare questo volere.


E invece non solo possono ma DEVONO.
Se il popolo decide di spararsi saranno cazzi suoi?
Delle due l'una: o tutti rispettano le regole oppure la democrazia non esiste. Semplice. Deciditi, non puoi prendere quello che ti fa comodo per sostenere la tua visione e scartare quello che no.
Se il popolo decide "male" (che é sempre una opinione perché solo i fatti, i risultati possono giudicare) significa che ne pagherà le conseguenze.
Deciditi, o democrazia o altro. In mezzo c'è una cosa che si chiama presa per l culo.
Quello che non accetto é la menzogna, in ogni sua forma.
Se un giorno il popolo deciderà che é meglio un Re saggio e onesto rispetto alla democrazia, quello che dici tu é sensato. Fino ad allora no.

Citazione:
E poi il "finanziamento pubblico ai partiti" non c'è più ora si chiama "rimborso elettorale"

Che fai, predi per il culo anche tu adesso? Dai, ce n'è a sufficienza di furbacchioni in giro...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Nomit
Inviato: 29/5/2013 14:25  Aggiornato: 29/5/2013 14:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
E' corretto dire che i confronti si fanno tra elezioni "omologhe" e che le politiche sono un conto e le locali un altro[/i]

Infatti, non c'è nessun flop. Il Movimento 5 Stelle è un partito nuovo che dal nulla ha preso il 10-15% dei voti.

Citazione:
come è UN TRUCCO DA BARACCONE mettere i voti assoluti per far vedere che PD e PDL hanno perso voti.
CERTO che li hanno persi ma li hanno persi per l'ASTENSIONE

E quei 90 mila voti ai 5 Stelle (a Roma) da dove arrivano?

Nuit
Inviato: 29/5/2013 14:26  Aggiornato: 29/5/2013 14:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Massimo

Nota: Per chi non avesse letto il mio articolo sopra citato, ricordo che io non ho mai sostenuto che il 5 Stelle dovesse allearsi con Bersani. Ho detto soltanto che il Movimento doveva dimostrarsi inizialmente disponibile, e poi eventualmente rifiutare la collaborazione sulla (probabilissima) mancanza di proposte concrete da parte del PD. In altre parole, rifiutare sul merito e non per principio. In questo modo la "colpa" per un mancato accordo sarebbe ricaduta sul PD, e non su di loro.

Un analisi che quoto. Questo punto di vista è stato argomentato da me in diversi post.

@Calvero

Vuol dire che la gente non capisce un cazzo.

Non capisco come tu, che non hai votato, ti permetta di giudicare chi ha votato definendoli CAPRE, mi sorge spontanea una domanda: come potrebbero essere definiti i non votanti??

Comunque, a parte questa mia semplice curiosità, mi spieghi cosa ha fatto il m5* per meritarsi, in un futuro, di nuovo il mio voto?

Ha sollevato il velo sui veri problemi del paese?
= NO, si è parlato i scontrini, bouvet, diarie, ...anche in modo acceso e sottraendo tempo ai veri problemi!!

Mentre tutti parlavano di IMU si e IMU no, ha forse reso noto ai più che il governo elargiva 2,8 mld di € al MES che si andavano a sommare ai 43 già versati??
=NO, c'è stata solo una discussione, generica, alla camera sul bilderberg, .....ma senza un seguito!

Hanno argomentato il loro no a Bersani e a Letta?
= NO, si sono limitati a fare qualche battuta del c...o, invece di spiattellargli in faccia quanto approvato insieme al PDL nell'ultimo anno vedi MES Fiscal Compact....approfittano così della visibilità data dalla diretta streaming!!

....e potrei continuare.....

Sono delusa e confusa, non mi aspettavo questo comportamento, credo che alle prossime elezioni starò a casa!!

nonaligned
Inviato: 29/5/2013 14:28  Aggiornato: 29/5/2013 14:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Redazione
Citazione:
Mettete quindi da parte il sarcasmo, e fate una sincera e coraggiosa analisi dei vostri errori. Avete la fortuna di essere un movimento giovane, e quindi avete la possibilità non solo di essere perdonati, ma addirittura di venire rivalutati dopo una sana autocritica. Purchè questi errori li riconosciate apertamente e li correggiate in maniera costruttiva, mostrando la stessa onestà e la stessa umiltà per le quali i vostri candidati sono stati mandati in parlamento in primo luogo.


Questo lo ritengo importante. E mi dispiace che in molti qui dentro si nascondano dietro i numeri dopo aver accusato gli altri di "abuso di politichese".

Io penso che amministrative e politiche siano due cose molto differenti per il movimento, che non è radicato al massimo sul territorio e che quindi attira maggiori consensi a livello nazionale grazie a Grillo (quando si tratta di votare le persone li perde). Immagino che nonostante tutto il m5s sarà comunque al 25% in questo momento. Eppure la sconfitta è pesante per un motivo: l'astensionismo, ovvero i delusi che il movimento avrebbe dovuto intercettare e non è riuscito.

Altro punto: l'elettore ha sempre ragione. E' la prima regola da rispettare. D'altra parte la sinistra è sempre stata perdente per questo: perché si è sempre considerata portatrice di valori "più alti" e ha ritenuto che fosse la gente a non capire. Il M5s vuole diventare così?

invisibile
Inviato: 29/5/2013 14:29  Aggiornato: 29/5/2013 14:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Memo per tutti.

Ieri a ballarò il loro sondaggio dava il M5S al 21,qualcosa per le intenzioni di voto per le politiche.
Tralasciando che questi sondaggi ultimamente sono stati molto "imprecisi" (alle politiche lo davano al 18 e ha preso il 25), questo sembrerebbe confermare l'ipotesi che le amministrative e le politiche sono votazioni molto diverse.
Che ne pensate?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
peonia
Inviato: 29/5/2013 14:34  Aggiornato: 29/5/2013 14:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
http://tv.ilfattoquotidiano.it/2013/05/29/salvo-mandara-lascio-movimento-5-stelle-e-litalia/234447/

straquoto Salvo Mandara e farei come lui, cioè me ne andrei, se solo avessi la possibilità, lasciando qui tutti coloro che sono contenti di starci evidentemente con sti mafiosi!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
invisibile
Inviato: 29/5/2013 14:35  Aggiornato: 29/5/2013 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Nuit

Citazione:
Ha sollevato il velo sui veri problemi del paese?

Si

Citazione:
NO, si è parlato i scontrini, bouvet, diarie, ...anche in modo acceso e sottraendo tempo ai veri problemi!!

Di quello, e solo di quello, hanno parlato i media e apposta.

Hai seguito quello che stanno facendo in parlamento?

Per esempio qui

Ricordati che sono all'opposizione e solo da quella posizione possono "fare".

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Paolo69
Inviato: 29/5/2013 14:35  Aggiornato: 29/5/2013 14:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
i confronti si fanno con la percentuale delle ultime votazioni politiche PUNTO

fino a prima di grillo i confronti li facevano tutti tra politiche con politiche e amministrative con amministrative , per ovvie ragioni di differenza tra un tipo di voto e l'altro.
con questo non voglio dire che il m5s abbia vinto , anzi , ma tutti sti sapientoni dell'ultima ora sono quantomeno improbabili

nonaligned
Inviato: 29/5/2013 14:36  Aggiornato: 29/5/2013 14:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
faccio presente che oggi nella mia sola circoscrizione romana in attesa di poter prendere la tessere elettorale, finita, c'erano 600 persone quando sono arrivata io...e ho sentito di altre, altrove, con problemi di tessera completata....e che non hanno voluto far la fila...
moltiplicate per le Circ.ni di Roma e quelle d'Italia....l'astensionismo è in parte causato da ciò...


come direbbe alemanno: C'ERA IL DERBY

complo
Inviato: 29/5/2013 14:38  Aggiornato: 29/5/2013 14:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
...questo sembrerebbe confermare l'ipotesi che le amministrative e le politiche sono votazioni molto diverse.
Che ne pensate?


Ti dico la mia.
Nazionali e locali sono elezioni MOLTO diverse.
Quando il molto diventa però meno DELLA META' di quanti voti avevi preso due mesi prima.......QUALCOSA NON MI TORNA.
Liberi naturalmente i grillini di pensare che sia stato l' Uomo nero ad agire in QUESTE elezioni.
Libero io, valutando QUALE DELLE DUE ELEZIONI CONTAVA VERAMENTE, di pensare che l'uomo nero abbia agito le ALTRE elezioni.
Chi è (PER ME) l'uomo nero?
QUELLO CHE INVITAVA GRILLO AI PRANZI.

nonaligned
Inviato: 29/5/2013 14:39  Aggiornato: 29/5/2013 14:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
fino a prima di grillo i confronti li facevano tutti tra politiche con politiche e amministrative con amministrative , per ovvie ragioni di differenza tra un tipo di voto e l'altro


Esatto ma sarai d'accordo nel dire che è grottesco paragonare i risultati odierni a quelli di 5 anni fa, quando il m5s nemmeno esisteva

Decalagon
Inviato: 29/5/2013 14:41  Aggiornato: 29/5/2013 14:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Non capisco tutto questo accanimento contro Grillo da parte di alcuni utenti: il suo partito è l'unico che ha rinunciato ai rimborsi elettorali e che ha mantenuto fede alle sue promesse.
Avete paura semplicemente del cambiamento o vi siete abituati troppo ad essere governati da mafiosi come Andreotti e Berlusconi? Boh.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
invisibile
Inviato: 29/5/2013 14:43  Aggiornato: 29/5/2013 14:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
complo

Inizio dalla fine...

Citazione:
QUELLO CHE INVITAVA GRILLO AI PRANZI.

A parte che se non te ne sei accorto stai in fissa di brutto... ma che cazzo c'entra? Sono mai intervenuto io su questa cosa? Non é che ci devi sfracassare le falangi ad ogni post su sta cosa sai...?

Comunque... grazie della risposta ma io volevo sapere come valuatate il sondaggio di ieri che afferma che un calo c'è si stato ma che é poca cosa rispetto ai risultati delle amministrative.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
complo
Inviato: 29/5/2013 14:43  Aggiornato: 29/5/2013 14:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
lasciando qui tutti coloro che sono contenti di starci evidentemente con sti mafiosi!


L'ho detto prima lo ripeto adesso: GRILLO COSA DICE DELLA MAFIA?

pro memoria, pro disinformati


P.S. tu sai cosa fecero gli AMERICANI quando sbarcarono in Sicilia? A CHI chiesero aiuto?


UNITE I PUNTINI.

wendellgee
Inviato: 29/5/2013 14:44  Aggiornato: 29/5/2013 14:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Complo,

io i puntini lo posso unire se sono vicini fra loro, non se sono distanti migliaia di chilometri.
Su Grillo, quello che mi hai detto fino ad ora è solo che si è incontrato a pranzo con l'ambasciatore americano e il suo staff.
Su MPS e Bisignani ancora non abbiamo letto il libro e non sappiamo che accuse fa a Grillo. Mi sembra comunque di poter dire che il problema di MPS non sia Grillo ma una gestione fallimentare (e forse criminosa).
Su Casaleggio ho letto di tutto, ho visto i video di Gaia sul suo sito, ho capito che è un personaggio eccentrico ma non mi risulta che abbia mai fatto del male a qualcuno.
Su Sasoon ho letto recentemente un articolo che lo accusava di essere discendente di una famiglia implicata nella guerra dell'oppio nel diciannovesimo secolo (e sticazzi?).
Insomma, io sono iscritto al M5S che è un movimento nel quale le decisioni si prendono in maniera democratica, e in cui tutti sono invitati a informarsi e confrontare le proprie idee. Fino a quando sarà così io sarò con loro.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
Nomit
Inviato: 29/5/2013 14:44  Aggiornato: 29/5/2013 14:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Quando il molto diventa però meno DELLA META' di quanti voti avevi preso due mesi prima

Due mesi prima non c'è stata nessuna elezione comunale e quindi nessun "meno della metà".

complo
Inviato: 29/5/2013 14:47  Aggiornato: 29/5/2013 14:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Comunque... grazie della risposta ma io volevo sapere come valuatate il sondaggio di ieri che afferma che un calo c'è si stato ma che é poca cosa rispetto ai risultati delle amministrative.


Veramente io ho detto la mia. Sei tu che sembri aver letto solo l'ultima frase mentre essa è collegata a quanto detto prima e spiega (SECONDO ME) la valutazione della differenza di voti presi.

matteog
Inviato: 29/5/2013 14:55  Aggiornato: 29/5/2013 14:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Complo e @Paolo69

Voti e percentuali a Roma per il Movimento 5 Stelle 27.27% con 436430 voti

Fonte

Sempre di romani si tratta e quindi il confronto vale eccome!

Fra l'altro prendendo questo DATO la debacle è ancora più grave.

Il confronto si deve fare nello stesso bacino di elettori.

Troppo facile prendere in considerazione solo i dati del 2008.

Da che mondo e mondo i dati delle amministrative sono sempre stati indicativi del trend di un partito a breve distanza temporale dalle elezioni politiche.

Quello che conta è il trend che è stato dimostrato è crollato per quanto riguarda il M5S.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
matteog
Inviato: 29/5/2013 14:59  Aggiornato: 29/5/2013 14:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Decalogon

io non mi accanisco con Grillo, semplicemente non condivido il suo programma.

Il cambiamento se non è positivo è esattamente dannoso come lo status quo.

Anzi, per esempio, il voto a 16 per i referendum è anche peggio del sistema attuale.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
complo
Inviato: 29/5/2013 15:02  Aggiornato: 29/5/2013 15:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Complo, io i puntini lo posso unire se sono vicini fra loro, non se sono distanti migliaia di chilometri.


Migliaia di chilometri? Dipende da chi misura.

Citazione:
Su Grillo, quello che mi hai detto fino ad ora è solo che si è incontrato a pranzo con l'ambasciatore americano e il suo staff.


SENZA MAI scriverlo nel suo blog deve invece registra TUTTE le interviste e gli incontri con i media esteri

Citazione:
Su MPS e Bisignani ancora non abbiamo letto il libro e non sappiamo che accuse fa a Grillo. Mi sembra comunque di poter dire che il problema di MPS non sia Grillo ma una gestione fallimentare (e forse criminosa).


Non hai letto attentamente quanto ho postato. Bisignani non accusa Grillo per MPS. E' LUI (Bisignani) che è dentro l'affaire MPS non Grillo.
Bisignani dice che Grillo è legato ad ambienti americani, in pratica quello che il dispaccio conferma.
Tornando ad MPS MUSSARI (quello che si incontrava con BISIGNANI E BERLUSCONI AD ARCORE) e altri hanno fatto cose ILLECITE insieme a banca Nomura di cui MPS è VITTIMA.
Ma Grillo dice che è colpa del PD. BHO!


Citazione:
Su Sasoon ho letto recentemente un articolo che lo accusava di essere discendente di una famiglia implicata nella guerra dell'oppio nel diciannovesimo secolo (e sticazzi?).


Dillo a LUI. Perchè si è DIMESSO DALLA CASALEGGIO al posto di querelare Flores, De Michelis, Freccero e quant'altri?

sollo oppio? No quello è cortina fumogena

Citazione:
Insomma, io sono iscritto al M5S che è un movimento nel quale le decisioni si prendono in maniera democratica, e in cui tutti sono invitati a informarsi e confrontare le proprie idee. Fino a quando sarà così io sarò con loro.


Non diciamo cazzate eh!
Dove è il sondaggio online per decidere se appoggiare il PD e Bersani?
INESISTENTE.
C'è invece quello per LEVARE DUE RETI ALLA RAI FACENDO IL REGALO DI NATALE A BERLUSCA

toussaint
Inviato: 29/5/2013 15:10  Aggiornato: 29/5/2013 15:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
complo, sei il solito poveretto.

16. (SBU) Same of Grillo's ideas are utopian and unrealistic. But in spite of his incoherent political philosophy, his perspective gives voice to a section of public opinion that does not find expression elsewhere. His unique blend of confrontational umor, backed up with just enough statistics and research, make him a credible extramural interlocutor on the Italian political system.


Dunque, Spogli sta praticamente dicendo che Grillo è un mezzo pazzo.
Dunque, le idee di Grillo non sono inspirate dagli USA.
Dunque, tu complo sei il solito quaquaraquà che ha scassato il cazzo.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Paolo69
Inviato: 29/5/2013 15:12  Aggiornato: 29/5/2013 15:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Esatto ma sarai d'accordo nel dire che è grottesco paragonare i risultati odierni a quelli di 5 anni fa, quando il m5s nemmeno esisteva

ho già detto che per mè il m5s ha perso.
detto ciò il confronto avviene con l'ultima elezione disponibile di quel tipo.
di sarcastico trovo il dare contro in questo modo al m5s , nemmeno fosse responsabile del casino in cui ci troviamo , mentre ai partiti che lo sono si abbuona di tutto , compresa l'ultima proposta di legge per bloccare i processi(di berlusconi) politicizzati.
qualcuno prima o poi dovrà spiegarmi perche tutto questo astio nei confronti del m5s.
di disbolico trovo i ragionamenti del tipo il m5s doveva stare piu dietro ai problemi dell italia e meno ai conteggi degli scontrini; ma se fino all'altro ieri i giornalisti li cercavano fin dentro ai cessi per avere una dichiarazione sugli scontrini e poi facevano a gara per fare prime pagine che parlavano di quello.
invece dei disegni di legge proposti dal m5s niet , nessuna notizia , cosi come del piu grande crack italiano (parlamalat? macche , mps!) niet , del mega inciucio niet etc etc.
la tentazione di dire tenetevi berlusconi e bersani (o chi per lui) è molto forte

toussaint
Inviato: 29/5/2013 15:13  Aggiornato: 29/5/2013 15:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
"Mussari è un uomo del partito" Le telefonate incastrano il Pd

Un'informativa dei carabinieri svela il rapporto strettissimo tra l'ex presidente Mps e l'ex sindaco Ceccuzzi. I due parlavano di politica, banche e strategie da adottare
Gian Marco Chiocci - Ven, 01/03/2013 - 08:00
commenta

Ecco la prova dell'asse Mussari-Pd. Fra le carte di un'inchiesta indirettamente collegata al Monte dei Paschi e concernente l'affidamento del ristorante senese «Millevini» dell'ente pubblico «Enoteca italiana» a una società (la Montenegro Srl) riconducibile al figlio del fantino Andrea «Aceto» Degortes, esce il riscontro del patto d'acciaio tra il partito di Bersani e la banca rossa che più rossa non si può.
L'ex presidente del Monte dei Paschi di Siena Giuseppe Mussari entra in Procura

E soprattutto escono comprovati i rapporti di un certo tipo fra l'ex presidente dell'istituto di credito Giuseppe Mussari (molto amico di «Aceto jr») e l'ex sindaco Pd Franco Ceccuzzi, ricandidato a sindaco dal Pd nazionale come faccia «nuova» del partito nella città del Palio, costretto però a rinunciare alla corsa per un avviso di garanzia relativo al crac del pastificio Amato, avviso ricevuto in tandem con l'onnipresente Mussari.

Contenuti correlati

Il governo si svena, 4 miliardi in Monti-bond

«ACCORDI SU TUTTO»

Stando a un'informativa dei carabinieri di 27 pagine, riassuntiva di un bel po' di intercettazioni disposte sull'utenza di Mussari tra il gennaio e l'aprile 2010, la coppia si confrontava «pressoché quotidianamente sui temi politici nazionali e locali e in particolare quindi sulle decisioni da assumere in seno alla banca» con tutto ciò che ne consegue a livello di amministrazione della città perennemente in mano alla sinistra. Il fascicolo aperto dal pm Natalini, già nel pool che indaga su Antonveneta ha riguardato non solo l'affidamento della gestione del ristorante «Millevini» ma alcune verifiche preliminari sulla vendita di appartamenti da parte della «Valorizzazioni immobiliari», già controllata Mps, che con escamotage avrebbe garantito «garanzie preferenziali» a persone orbitanti intorno al «gruppo politico imprenditoriale» conosciuto, per l'appunto, come «gruppo della Birreria».

QUEI LEGAMI COL PD

Nell'inchiesta ci son finiti dentro i figli di «Aceto», Antonio e Alberto Degortes, e avvisi di garanzia sono piovuti all'indirizzo del presidente dell'Enoteca italiana, Claudio Galletti, al direttore Fabio Carlesi, e alla compagna di Antonio Degortes. L'ipotesi di reato è concorso in «turbata libertà degli incanti» rispetto alle presunte anomalie verificatesi nelle procedura di affidamento «non in evidenza» e senza gara. A pagina 5 dell'informativa dei carabinieri ecco uscire la bomba politica: «Le intercettazioni hanno messo in evidenza come in quel periodo l'avvocato Giuseppe Mussari, espressione dell'anima diessina del Partito democratico, si confrontasse pressoché quotidianamente su temi politici nazionali e locali, e in particolare quindi sulle decisioni da assumere in seno alla banca da egli presieduta, con i conseguenti riverberi sulle amministrazioni e imprese ad esse collegate, con l'onorevole Franco Ceccuzzi (nelle note definito già deputato con l'Ulivo e col Pd, che a maggio 2012 ha annunciato le dimissioni legate principalmente alla crisi finanziaria che ha colpito Mps)».

ANIME DIVERSE NEL PARTITO

Le stesse intercettazioni - continuano i carabinieri - avevano messo in luce «come gli argomenti cardinali delle conversazioni fra il presidente dalla Banca Mps e l'onorevole del Partito democratico fossero il difficile equilibrio tra le due anime del partito, quella di loro riferimento e quella minoritaria di provenienza ciellina soprattutto in relazione alla candidatura a sindaco di Siena proprio del Ceccuzzi alle elezioni 2011».

L'ASSOCIAZIONE DEGLI AMICI

A forza di sentire telefonate i militari dell'Arma annotano come «numerosissime appaiono le conversazioni tra Mussari, Ceccuzzi, Antonio Degortes, Mauro Rosati (membro del Cda di Antonveneta, ndr) e Andrea Bellandi (socio della Birreria in piazza del Campo, ritrovo di Mussari & Co, ndr), personaggi accomunati da forti interessi economici ed impegnati tra l'altro, insieme all'avvocato Roberto Martini, nell'attività della neonata associazione culturale Per Siena» che nelle intenzioni dovrebbe essere apartitica e invece, per gli inquirenti, promuoveva l'ascesa di Ceccuzzi a sindaco di Siena.

LA CAMPAGNA ELETTORALE

Al telefono Mussari e Ceccuzzi intensificano gli sforzi. Parlano del «destino politico del sindaco Pd uscente Maurizio Cenni e della candidatura di Ceccuzzi alla successione». Si soffermano sulle iniziative dei vari Bellandi e Rosati e di altri personaggi iscritti all'associazione «e l'onorevole pare interessato a raccogliere consensi trasversali per la propria candidatura anche sostenendo le attività della compagine associativa». Tutto questo per concludere che «la presenza a Siena di un gruppo politico-economico facente riferimento a Mussari» e al «gruppo della birreria» spingeva per la candidatura dell'onorevole Ceccuzzi, «cui seguivano discutibili nomine a seguito del suo successo elettorale».


"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Paolo69
Inviato: 29/5/2013 15:14  Aggiornato: 29/5/2013 15:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
io non mi accanisco con Grillo, semplicemente non condivido il suo programma.

ohh bene , finalmente una critica costruttiva.
e di grazia quale punti esattamente non condividi del programma del movimento 5 stelle?

toussaint
Inviato: 29/5/2013 15:15  Aggiornato: 29/5/2013 15:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Da Alessandira Oggi:

C’ERANO DELLE COPERTURE NELLA NOSTRA CITTÀ A FAVORE DEL FINANZIERE DI MPS?
Venerdì 15 Febbraio 2013 09:56 Franco Traverso
E-mail Stampa PDF

Gianluca Baldassarri

Gianluca Baldassarri
IL FINANZIERE DEL PD SORPRESO IN UN APPARTAMENTO DI ALESSANDRIA: FORSE STAVA PREPARANDO LA FUGA ALL’ESTERO

di Franco Traverso
Pierangelo Taverna (sx) e Gianluca Garbi in una conferenza del 2011

Pierangelo Taverna (sx) e Gianluca Garbi in una conferenza del 2011
Alessandria – Chi, nella nostra città, potrebbe aver protetto Gianluca Baldassarri, l'ex numero uno dell'area Finanza di Mps? Il banchiere è stato infatti arrestato ieri mattina in un alloggio del centro, si dice, appartenente alla fidanzata ventisettenne. Subito trasferito alla caserma della Guardia di Finanza di Milano, è stato portato nel carcere di San Vittore dove è arrivato col volto coperto dal cappuccio del giubbotto nero. Perché proprio Alessandria? Come mai il banchiere ricercato dalla GdF avrebbe scelto la nostra città come "posto sicuro" e base per l'espatrio? Baldassarri avrebbe molti amici in Alessandria, ovviamente tutti con la tessera del Pd in tasca, ma il più vicino sembra essere Gianluca Garbi, 47 anni, un finanziere di alto profilo, appartenente alla schiera dei Ciampi Boys (quel gruppo di giovani dirigenti bancari che hanno lavorato con Carlo Azeglio Ciampi quando era Governatore della Banca d’Italia), membro del Cda dell’Alessandria Calcio ai tempi della presidenza di Gianni Bianchi. Nei primi anni 2000 si è occupato di titoli derivati per Dresdner Bank, la seconda banca tedesca, cioè l’istituto di credito che ha rifilato, insieme ai giapponesi di Nomura, i titoli tossici a Mps. L’operazione è stata fatta per cancellare i forti debiti dell’istituto di credito senese vicino al Pd nel biennio 2006 – 2007. È stata in sostanza un’operazione di maquillage finanziario le cui conseguenze devastanti sono esplose l’anno scorso. Il pacchetto dei derivati ceduti da Dresdner Bank a Mps, oltre che Santorini, si chiama Alexandria, la versione latina del nome della nostra città. Sarà una coincidenza, certamente una strana coincidenza. Gianluca Garbi è uscito da Dresdner Bank tre anni fa per entrare in una finanziaria partecipata dalle fondazioni delle casse di risparmio piemontesi, ed è stato appoggiato convintamente da Pierangelo Taverna, Pd pure lui, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria. Ieri gli uomini delle Fiamme Gialle, al momento dell’arresto, hanno trovato in tasca a Baldassarri 35.000 euro in contanti, e gli inquirenti sono convinti che il finanziere del Pd fosse pronto a scappare all'estero, probabilmente alla volta di Londra. Secondo le intercettazioni, Baldassarri - che ha case nella capitale inglese e negli Usa, a Miami - avrebbe contattato alcuni testimoni dell'indagine su Mps, oltre a chiedere, tra lunedì e martedì, lo smobilizzo di Btp per un milione di euro. Così la procura di Siena ha deciso di far scattare il fermo per il dirigente, motivandolo con il pericolo di fuga.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Sertes
Inviato: 29/5/2013 15:15  Aggiornato: 29/5/2013 15:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
complo ha scritto:
C'è invece quello per LEVARE DUE RETI ALLA RAI FACENDO IL REGALO DI NATALE A BERLUSCA


Dimentichi che la norma che riduce le reti pubbliche a 2 e stata proposta assieme a quella sulla legge sul conflitto di interessi. Sono i 20 punti con cui il M5S si è presentato alle elezioni, quelle in cui il PD doveva smacchiare il giaguaro e invece c'è andato al governo assieme. Per berlusca natale quest'anno è arrivato in anticipo, e il regalo giel'ha fatto Enrico Letta

I fatti... che cattiveria che hanno.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Piramis
Inviato: 29/5/2013 15:15  Aggiornato: 29/5/2013 15:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Troppe chiacchiere.
Troppe chiacchiere e pochi fatti.
E i pochi fatti sono solo quelli del M5S, le altre sono solo chiacchiere.

163 eletti (meno qualche deficiente epurato) il 16% di un parlamento incapace, corrotto, colluso stanno lì a lavorare, studiare, proporre, controllare e non era mai successo nella storia di questa repubblichina.

Questi ragazzi, che siano l'88% o meno di laureati o no, poco importa, stanno lavorando - prendendosi quotidianamente palate di merda proveniente da ogni direzione - studiano leggi, prassi, comportamenti, procedure, atti, proposte e si danno da fare come mai nessuno ha fatto in parlamento (la minuscola non è casuale).

Propongono l'ineleggibilità di Berlusconi? la casta ne rimanda la discussione sine die.
Rinunciano alla maggior parte dello stipendio? rendicontano le spese? vengono tacciati di poca trasparenza e precisione.
Rinunciano al finanziamento pubblico? sono sboroni che hanno soldi per fare politica.
Parlano di signoraggio, sovranità monetaria, Bildeberg e trilaterale? ma quando mai in parlamento si sono affrontati questi temi? chi ne ha mai avuto il coraggio?

Sono tre mesi che questi dilettanti (e in questo caso l'aggettivo è un elogio) della politica tengono il parlamentino sotto controllo, non è mai successo che la casta dovesse stare attenta a come si muove.

Questi sono gente come noi ma che per 2600 euro al mese si sta facendo il culo in vece nostra, sguazzando nella melma, affrontando i professionisti dell'inganno e del parassitismo e cercando di mantenere una coerenza e una rettitudine.

Ma alla fine, chi cazzo gliel'ha fatto fare? se non c'è un'idea di pulizia, di onestà, di cambiamento e di legalità, chi te lo fa fare di stare nella merda fino al collo sperando che non facciano l'onda?

Io ho votato il Movimento dopo 12 anni di astensionismo, perché era la prima vera possibilità concreta di cambiamento che l'Italia abbia avuto da che possa ricordare e questi ragazzi non solo non hanno tradito le mie aspettative ma mi hanno reso orgoglioso del voto che ho espresso.

Grillo ha sbagliato? con il senno di poi tutti statisti, opinionisti, disfattisti, ottimisti, qualunquisti e chi più ...isti può ne metta.
Sono solo chiacchiere.
Al bar si discute del calciatore, poi della squadra, poi dell'arbitro, alla fine, se uno vuol aver ragione si contano gli scudetti.
Chiacchiere, sempre chiacchiere e solo chiacchiere.

È presto per insaponare la corda per il M5S, tre mesi fa era virtuale, ora è reale, diamogli tempo, per adesso gli altri fanno chiacchiere e il M5S fatti, a cosa ci porterà? lo vedremo nel medio periodo.

Se il popolo di pecore vuol continuare a brucare l'erba infetta della casta non ci si può fare niente a parte informare correttamente.
In tv? in rete? con il passaparola? dovunque sia permesso.

Però una cosa è chiara: non sostenere il Movimento è autolesionismo, il resto sono chiacchiere.

Hakuna Matata
complo
Inviato: 29/5/2013 15:26  Aggiornato: 29/5/2013 15:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Dimentichi che la norma che riduce le reti pubbliche a 2 e stata proposta assieme a quella sulla legge sul conflitto di interessi.


Si parlava con l'utente DI DECISIONI PRESE DIRETTAMENTE DAGLI ELETTORI.
Ergo dei sondaggi ONLINE non del programma.
E nel sondaggio online, c'è quello che ho detto io. I fatti sono fatti, nè buoni nè cattivi.......


P.S. che poi sia i sondaggi online sia il programma resteranno carta da cesso è PROPRIO L'ARGOMENTO DEL 3D.
Non è prendendovela con me che cambia la cosa.

toussaint
Inviato: 29/5/2013 15:27  Aggiornato: 29/5/2013 15:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
METTI UN PARAMASSONE A CENA... L'ETERNA LOTTA INTERNA DIETRO LE QUINTE !!!

Lettera di Gioele Magaldi, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico. da http://popoff.globalist.it/Detail_News_Display?ID=74800&typeb=0
Gioele Magaldi, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico

Lo sapevate che Enrico Letta, il nostro presidente del consiglio, è un para-massone? Non un massone. Non è affiliato alla massoneria. Però, in qualche modo ne fa parte, seguendone gli schemi, i ragionamenti e le strategie. Che cosa vuol dire, che le decisioni che prende sono eterodirette?
Per capirne di più, partiamo da una società para-massonica, la cui tradizione deriva direttamente dalla fine del XVIII secolo: il Council on Foreign Relations o Cfr.

GIOELE MAGALDI

Questo tipo di associazioni possono essere definite para-massoniche in quanto sono sempre fondate da un nucleo ristretto di Liberi Muratori, i quali poi coinvolgono nelle loro attività sociali anche non-massoni (cosa che non potrebbero fare in Loggia, dove si può accedere soltanto dopo un lungo percorso preparatorio e una iniziazione ufficiale di tipo misteriosofico) per finalità più direttamente politiche, diplomatiche, civili, culturali o economiche di quanto (ufficialmente) può concedersi di fare una singola officina libero-muratoria o una federazione di logge (Comunione o Obbedienza che dir si voglia), vincolate a determinati principi rituali e sapienziali che limitano l'intervento diretto nelle questioni della Polis nazionale, inter-nazionale o globale.
È un po' come il noto principio ecclesiastico cattolico in uso fino a secoli recenti, secondo cui "Ecclesia abhorret a sanguine" ("La Chiesa aborre lo spargimento di sangue") e dunque, anche quando prescriveva di fatto la condanna a morte di qualcuno, essa veniva ufficialmente eseguita da una qualche forma di potere civile che recepiva le indicazioni superiori di matrice ierocratica.
Alcune organizzazioni massoniche si comportano analogamente, con non minore ipocrisia, per quello che attiene a questioni di politica, religione, diplomazia, economia e finanza. Esse, cioè, dichiarano la loro trascendenza esoterico-spirituale rispetto a questo tipo di interessi, e tuttavia delegano con minuzia strategica ad associazioni specifiche l'esecuzione dei propri desiderata.

Letta alla camera

Rimane il fatto, però, che, immancabilmente, queste società (segrete o palesi) para-massoniche sono sempre dirette (in modo riservato e più o meno velato) da una ristretta cerchia di massoni: i non-massoni vi figurano come comprimari subalterni, compagni di viaggio, semplici ospiti occasionali, anche se si tratta di personalità ragguardevoli, a livello nazionale o internazionale, della politica, dei media, della diplomazia, dell'industria, della finanza, della cultura.
Nella prima parte dell'Ottocento, le principali società-paramassoniche (in questo caso, in gran parte segrete, dovendo lottare contro regimi assolutistici, tirannici, illiberali e anti-democratici) furono gli Adelfi, i Filadelfi, i Sublimi Maestri Perfetti, la Filikí Etería, la Giovine Italia, la Giovine Europa, il B'nai B'rith (società non segreta) e naturalmente la Carboneria, organizzazione inter-continentale (diffusa in Sud e Nord America, oltre che in tutta Europa), che costituì il più poderoso braccio armato del circuito massonico progressista.

Enrico Letta

Tra fine XIX e XX secolo vengono fondate nuove tipologie (non più segrete, ma solo riservate nella struttura, nel funzionamento e nelle finalità più importanti) di associazioni para-massoniche.
Nascono così il Bohemian Club (1872, a San Francisco), la Fabian Society (costituita a Londra nel 1884), la Pilgrims' Society britannica (1902) e la Pilgrims' Society statunitense (1903), il Round Table movement (1909, con il cerchio interno della Society of the Elect), il Royal Institute of International Affairs o Chatam House di Londra (1920), il Council on Foreign Relations (1921) con sedi a New York e a Washington, il Lucis Trust (1920-22, attualmente con sedi a New York, Londra e Ginevra, è anche membro del Consiglio economico e sociale dell'Onu), il Tavistock Institute of Human Relations (1947), la Mont Pelerin Society (1947), il Bilderberg Group (1954), la Ditchley Foundation (1957), la Trilateral Commission (1973), il Group of Thirty (1978), il Bruegel (2005) ed altre ancora.

Enrico Letta nuovo premier

I partecipanti tecnicamente non massoni a queste società paramassoniche sono considerati dei "profani utili".
Quelli che vengono invitati una tantum alle riunioni esterne dei club para-massonici come il Bilderberg Group, la Trilateral Commission, il Cfr, il Riia, non rivestono una grande importanza nell'ambito di questi consessi e la loro utilizzazione (da parte dei Fratelli Muratori che controllano rigorosamente i citati club para-massonici) è contingente e limitata.

Club bilderberg

Coloro che invece vengono convocati stabilmente e utilizzati con qualche frequenza per qualche operazione politico-diplomatica, economico-finanziaria o mediatica, godono di una più ampia considerazione e ricevono benefici maggiori di quei profani che solo una o due volte siano stati invitati.
Quei soggetti, maschi e femmine che, pur senza avere compiuto il rito d'iniziazione massonico propriamente detto, vengono cooptati come membri a tutti gli effetti di queste società para-massoniche sovra-nazionali, sono considerati dei Para-Massoni, una specie di fratellastri, i quali non avranno mai un ruolo di indirizzo gestionale o strategico in capo alle varie associazioni mondialiste di cui sono parte (tale ruolo è riservato esclusivamente a Massoni passati per il gabinetto di riflessione e tra le colonne Jachin e Boaz), ma vi manterranno comunque un ruolo servizievole e utile (per sé e la propria carriera/sorte personale; per gli altri, specie per i danti causa/mandanti in grembiulino), ancorché subalterno.

TRILATERAL COMMISSION

Ma c'è modo e modo di essere subalterni: alcuni rimangono per tutta la vita dei "camerieri" (anche se di rango elevato), altri possono arrivare ad essere dei "caposala", qualcuno più fortunato può persino trovarsi ad impersonare un ruolo di "maggiordomo" o "gran ciambellano".
Tuttavia, i ruoli veramente direttivi e strategici sono riservati ai Fratelli Liberi Muratori propriamente detti, che non solo sono all'origine di tali società para-massoniche (avendole costituite), ma ne mantengono sempre il ferreo controllo, di generazione in generazione, attraverso un lascito che non è familiare in senso profano, ma di precipua ascendenza spirituale-iniziatica.
Il perfetto Para-Massone, in questi contesti, solitamente deve essere una persona ambiziosa, ma anche servile e cosciente dei propri limiti e della propria subalternità rispetto a chi sia Massone a tutti gli effetti; una persona furba e sveglia più che veramente intelligente, piena di spirito di iniziativa ma senza grandi idee o principi troppo radicati. Il perfetto Para-Massone non deve avere una Weltanschauung troppo complessa e raffinata, ma in compenso deve essere un infaticabile collettore e/o organizzatore di visioni e proposte (tanto teorico-intellettuali che pratico-operative) semplificanti e trasversali.
Naturalmente, stiamo parlando di para-massoni e massoni che costituiscano l'élite globale sovra-nazionale.
Tutto ciò premesso, dichiariamo e riconosciamo ufficialmente e pubblicamente che Enrico Letta è quasi un perfetto Para-Massone.
Ciò, a differenza di suo zio Gianni Letta, che non è mai stato direttamente cooptato in seno ad associazioni para-massoniche sovra-nazionali, ma che ha comunque ottenuto a suo tempo la sua peculiare iniziazione libero-muratoria, ottimo viatico per mediare da par suo fra interessi massonici conservatori e altrettante istanze di matrice reazionaria e ascendenza curiale e opusiana (cioè di ambiente Opus Dei).
Nel caso del giovane Enrico, Letta Junior, gravitante nell'area delle associazioni para-massoniche Bilderberg Group e Trilateral Commission. Abbiamo dunque a che fare con un individuo che, proprio in virtù della propria mediocrità intellettuale, dell'assenza di idee che non siano del tutto banali, conformiste e rabberciate nel solco del pensiero politico ed economico mainstream, del proprio carattere diplomatico, servile e opportunista (rispetto ad ogni potere forte e costituito), è stato da anni prescelto come uno dei più promettenti allievi Para-Massoni per l'Italia, da parte di coloro che fanno "girare la ruota" in Europa, in Occidente e nel Mondo, da qualche decennio.
Questi attuali "volgitori della ruota" ("chakravartin"), dopo circa due secoli e mezzo di ininterrotta egemonia della Libera Muratoria progressista (creatrice delle moderne società aperte fondate su stato di diritto, parlamenti rappresentativi, laicità delle istituzioni, trinomio Libertà, Fratellanza Uguaglianza, diritto al lavoro e alla dignità personale per ogni cittadino), sono alcuni estesi e influenti gruppi di Massoni contro-iniziati, reazionari e conservatori, desiderosi di realizzare una graduale ma inesorabile involuzione illiberale, anti-democratica, tecnocratica e neo-oligarchica nella gestione della res publica occidentale (fuori dal sistema politico occidentale non è ancora mai esistita né la democrazia né la società aperta laica, libera e pluralista).
Questi attuali "volgitori della ruota" ("chakravartin") stanno mettendo in atto non già un complotto o una cospirazione occulta, bensì un progetto che è potenzialmente sotto gli occhi di tutti, salvo per coloro che si rifiutino di guardare. Del resto, come insegna un vecchio motto di matrice iniziatica, non c'è verità fattuale meglio occultata di quella che sia esposta in bella evidenza, in un contesto in cui i potenziali osservatori siano distratti da svariati giochi d'artificio, collocati sapientemente da chi sappia come sviare quotidianamente l'attenzione. L'Europa è un laboratorio a cielo aperto di questo progetto di involuzione tecnocratica, illiberale, anti-democratica e neo-oligarchica nella gestione della res publica occidentale.
La Grecia (e con essa Spagna, Portogallo, Irlanda e Italia, ciascuno a suo modo) è un laboratorio nel laboratorio, onde sperimentare fin dove ci si possa spingere nell'imporre, tramite la manipolazione mediatica diuturna, reiterata e pervasiva, una macelleria sociale inesorabile e assoluta.
Qualcosa che possa trasformare gradualmente i cittadini europei, orgogliosi e consapevoli dei propri diritti, in sudditi depressi, frustrati e rassegnati al proprio destino di subalternità ad una nuova aristocrazia dello spirito (e non del lignaggio, come era ancora nel XVIII secolo) che è anche oligarchia nel controllo della finanza, dei media, dell'eurotecnocrazia, della casta di piccoli cortigiani insipienti e vili che costituiscono gli attuali ceti politici (di destra, centro e sedicente sinistra) del Vecchio Continente tutto.
Laboratori per creare la de-industrializzazione sistematica di questi Paesi, per far fallire aziende e licenziare lavoratori, far crollare i consumi e dunque far crollare la domanda di merci e servizi e, con tale crollo, come in un diabolico circolo vizioso, far fallire ulteriori aziende, che non sanno più a chi vendere i propri prodotti sul mercato interno.
Crisi delle aziende e dei lavoratori, ma crisi anche dei liberi professionisti, che lavorano sempre meno e i cui clienti diminuiscono a vista d'occhio o non hanno più soldi per pagare i servizi richiesti.
E il circolo diabolico e vizioso continua, perché anche i liberi professionisti, al pari di ex imprenditori o ex lavoratori (ora disoccupati) sono costretti a consumare di meno.
A chi giova tutto ciò? Giova a chi ha speculato per mesi e mesi sulle differenze tra i rendimenti dei vari titoli di Stato delle nazioni europee (sarebbe bastato creare degli eurobond, cioè dei titoli di stato europei unificati, per far cessare all'istante qualsivoglia speculazione sul famigerato spread); giova a chi ha i mezzi per acquisire aziende dei vari Paesi in crisi a prezzi di saldo; giova a chi si accinge ad acquistare a prezzi vantaggiosi e stracciati beni e aziende di Stato messi in vendita a quattro soldi per fare cassa e favorire amici e amici degli amici di amministratori pubblici corrotti e infingardi;
giova a chi si accinge a speculare sulla privatizzazione di servizi pubblici essenziali per la vita quotidiana; giova a chi desidera avere, nel cuore dell'Europa e dell'Occidente, una massa enorme di disoccupati disperati, rassegnati a costituire una manodopera a buon mercato per i nuovi padroni sovra-nazionali dei mezzi di produzione locali, acquisiti a prezzo di favore proprio grazie alla crisi;
giova a chi ha progettato una de-strutturazione sociale e politica delle lande europee, ri-trasformando i cittadini in sudditi con gli occhi rivolti al basso e solleciti soprattutto della propria sopravvivenza materiale, in modo tale che la sovranità, dal popolo, venga dirottata de facto (salvando le forme esteriori della democrazia, ma svuotandole di senso e contenuti) verso nuovi aristoi, padroni e sorveglianti elitari di un nuovo perimetro concreto del Potere, in cui la stessa politica rappresentativa dei partiti-movimenti sia decisamente subalterna ad ambienti altri, esterni e sopra-elevati rispetto ad essa.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Giano
Inviato: 29/5/2013 15:27  Aggiornato: 29/5/2013 15:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Complo Citazione:
Preso atto che di cosa sia successo nell' affaire MPS non sai nulla e nulla vuoi sapere (se non quello che ha detto Grillo, giudizi sprezzanti sul popolo bue inclusi) ti consiglio di farti un giretto a Siena.

Questo è quello che so: il direttivo mps e i vertici della fondazione mps sono nominati da chi governa la città. Nel caso particolare, circa il 90% di queste persone è stata nominata dal PD. Mps negli ultimi anni è stata dissanguata, pare, da parte dei vertici i quali vengono indagati per falso in bilancio, truffa, associazione a delinquere, agiottaggio, manipolazione di mercato, ostacolo alle attività di controllo.
Ora, che il PD non sia direttamente responsabile di quello che combinano i suoi nominati è un conto, ma sospettare che ci sia un filino di incompetenza nelle scelte o un briciolo di collusione mi pare più che legittimo.
Questo è quello che so, e in base a questo non avrei rinnovato la fiducia ai vertici della città attraverso il mio voto.
Se hai qualche link sotto mano da fornirmi (magari un quadro generale per semi-analfabeti) sarò lieto di leggerlo.

wendellgee
Inviato: 29/5/2013 15:27  Aggiornato: 29/5/2013 15:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/1/2013
Da:
Inviati: 700
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Complo

E' vero che il M5S vuole privatizzare due reti rai (è nel progamma) se questo sia un favora a Berlusconi non lo so. E' vero anche che sono stati i primi a sottoporre in parlamento l'ineleggibilità di Berlusconi in base del 1957 che gli altri partiti non hanno mai fatto applicare.
Sarà vero che gli americani cercano di capire dove va la politica italiana e provino ad influenzarla, non solo nel caso del M5S, ma questo non vuol dire che ci riusciranno.
Quello che dice Bisignani lo leggeremo e lo valuteremo.

Il mio blog:
lumiebarlumi.blogspot.com
Paolo69
Inviato: 29/5/2013 15:31  Aggiornato: 29/5/2013 15:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@piramis
dire che quoto è dire poco!

Citazione:
chi te lo fa fare di stare nella merda fino al collo sperando che non facciano l'onda?

hihihi

krom2012
Inviato: 29/5/2013 15:33  Aggiornato: 29/5/2013 15:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
come potrebbero essere definiti i non votanti??


Semiliberi o astenuti dalle prese in giro.

Citazione:
credo che alle prossime elezioni starò a casa!


Esci pure, vai dove ti pare e piace ma non andare a votare! Poi chissà ora delle prossime elezioni, il porcellum finirà, ci sarà forse il mattarello, il cetriolo, il gioco delle tre carte, il programma monarch o l'MK Ultra, insomma le soluzioni per fregarci sono infinite e alcune le stanno già attuando da tempo.

Citazione:
me ne andrei, se solo avessi la possibilità, lasciando qui tutti coloro che sono contenti di starci evidentemente con sti mafiosi!


Se si hanno le possibilità, credo che sia la cosa più logica da fare, comunque vada nel belpaese dei "suicidati", non aggiungo altri aggettivi, sarà un casino e chi ne farà le spese? Il popolo o la casta mafiosa? Ammesso che uno dei due ci sarà ancora..

Citazione:
non sostenere il Movimento è autolesionismo, il resto sono chiacchiere


Andare a votare è autolesionismo.

...il cielo è sempre più bianco...
Sertes
Inviato: 29/5/2013 15:35  Aggiornato: 29/5/2013 15:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
complo ha scritto:
Si parlava con l'utente DI DECISIONI PRESE DIRETTAMENTE DAGLI ELETTORI.
Ergo dei sondaggi ONLINE non del programma.
E nel sondaggio online, c'è quello che ho detto io. I fatti sono fatti, nè buoni nè cattivi.......


Infatti... nessuno si sognerebbe mai di chiedere agli elettori se sono favorevoli o contrari alla legge sul conflitto di interessi... è palese.

Cavolo, pure gli elettori del PD sarebbero favorevoli!!

Citazione:
P.S. che poi sia i sondaggi online sia il programma resteranno carta da cesso è PROPRIO L'ARGOMENTO DEL 3D.
Non è prendendovela con me che cambia la cosa.


Io non me la prendo con te in particolare, me la prendo con tutti quelli a cui questa crisi piace perchè ci campano alla grande.

La miseria di tanti è la fortuna di pochi, e questo vale anche come risposta a Decalagon.

Una delle cose che Massimo non vede quando dice: perchè vi agitate tanto, in questa crisi ci siamo dentro tutti. Eh, mica vero, c'è qualcuno che è dall'altra parte della staccionata e se la gode alla grande.
E' come pensare che quando qui si pubblica un articolo su Simoncini non arrivi il disinformatore pagato da big pharma, che ha un giro di miliardi ma non ha i mille euro (o il viaggio premio) da dare al disperato di turno per venirci a riempire il forum di minchiate. Per lui questo è lavoro, per lui il cancro è guadagno. E anche in questa crisi c'è chi lavora.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
complo
Inviato: 29/5/2013 15:39  Aggiornato: 29/5/2013 15:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Ora, che il PD non sia direttamente responsabile di quello che combinano i suoi nominati è un conto, ma sospettare che ci sia un filino di incompetenza nelle scelte o un briciolo di collusione mi pare più che legittimo.


Non riesco a spiegarmi. COLPA MIA.

CERTO che il PD è responsabile, CERTO che ha contribuito a mettere Mussari & co.
Il buon Toussaint (depistatore PROVETTO) ha postato intercettazioni NORMALISSIME in cui Mussari parla con il sindaco di Siena che PER STATUTO HA DELEGA PROPRIO SU QUELLO. NESSUNA STRANEZZA, NESSUN REATO.
Le stranezze arrivano quando in mezzo a questa banca rossa e sindaco rosso ARRIVA BISIGNANI.
CAZZO CI FA BISIGNANI AD ARCORE CON MUSSARI?
I reati invece arrivano quando Mussari fa operazioni illecite a DANNO di MPS.
Cosa potevano fare i senesi?
Continuare ad affidarsi al PD e restare una delle città più ricche d' Italia attaccata alla mammella MPS che ripeto è VITTIMA di Mussari, votare BERLUSCA che incontrava MUSSARI INSIEME AL PREGIUDICATO BISIGNANI. Oppure votare Griilo che vuole nazionalizzare SOLO MPS, quello che CASUALMENTE di BISIGNANI NON HA MAI PARLATO.
Tu che avresti fatto?
Come loro, te lo dico io........

cheddyved
Inviato: 29/5/2013 15:40  Aggiornato: 29/5/2013 15:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/2/2007
Da:
Inviati: 109
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
"A Rocchetta sono molto loquaci, il rancore paesano è come diluito e pure il vittimismo meridionale è attenuato da un filo di bonarietà che non si trova nei paesi vicini. A occhio qui pare più debole la lobby dei falliti, la comunità delle persone ferite dalle battaglie che non hanno combattuto. Sono i cecchini delle piazze paesane. Quelli che escono solo per parlare male di qualcuno. Formano piccole bande, banditi della maldicenza, eroi del lamento...Li trovi davanti all'edicola pronti ad improvvisare i loro elzeviri di politologi da marciapiede. Non sanno cambiare, amare, ammirare. Come mosche vanno a posarsi sulle cose più sporche, hanno cura di tirare tutto e tutti verso il basso perchè la loro vita è piccola e hanno l'ossessione di rimpicciolire pure quella degli altri."

Franco Arminio " Terracarne"

complo
Inviato: 29/5/2013 15:43  Aggiornato: 29/5/2013 15:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Eh, mica vero, c'è qualcuno che è dall'altra parte della staccionata e se la gode alla grande.


Vero. Occhio però a non invertire le parti della staccionata.
Quelli che incontrava Grillo NON sono dalla tua parte.
Ma neanche UN PO'.........


P.S. sul sondaggio on line intendevo l'appoggio al governo Bersani. Sei TU che sembri uno di quello pagati da big pharma...

Paolo69
Inviato: 29/5/2013 15:45  Aggiornato: 29/5/2013 15:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Continuare ad affidarsi al PD e restare una delle città più ricche d' Italia attaccata alla mammella MPS che ripeto è VITTIMA di Mussari, votare BERLUSCA che incontrava MUSSARI INSIEME AL PREGIUDICATO BISIGNANI, oppure votare Griilo che vuole nazionalizzare SOLO MPS.
Tu che avresti fatto?
Come loro, te lo dico io........

che è appunto quello che sostiene grillo quando dice "avete fatto bene , vi capisco".

decidetevi cazzo sbaglia grillo o sbagliano gli elettori? un pò di logica nei ragionamenti no?
che poi restare attaccati alla mammella di una banca piena solo di debiti che senso ha? panico puro

toussaint
Inviato: 29/5/2013 15:50  Aggiornato: 29/5/2013 15:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
i senesi hanno votato un candidato sindaco pd che è funzionario e azionista MPS per un solo motivo.
sono mafiosi.
chiamiamo le cose con il loro nome, non si capisce perchè dobbiamo dire che i siciliani sono mafiosi quando votano Totò Cuffaro per avere un posto di lavoro e non chiamare i senesi allo stesso modo quando anche loro si vendono al PD per un posto di lavoro o peggio per conservare il Palio di Siena.
stessa merda...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Redazione
Inviato: 29/5/2013 15:52  Aggiornato: 29/5/2013 15:54
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
EL FLACO: Citazione:
"Il M5S ha preso più voti di prima".
E allora perchè Grillo non lo dice sul blog, invece di riversare litri di bile su chi non lo ha votato?

Dai ragazzi, siamo seri. Piantatela di nascondervi dietro ai numeri.

***

Ciao Brasa, piacere di averti risentito.

***

PIRAMIS: Citazione:
Io ho votato il Movimento dopo 12 anni di astensionismo, perché era la prima vera possibilità concreta di cambiamento che l'Italia abbia avuto da che possa ricordare e questi ragazzi non solo non hanno tradito le mie aspettative ma mi hanno reso orgoglioso del voto che ho espresso.
Idem per me. I ragazzi mi rendono orgoglioso. E' la strategia di Grillo che mi preoccupa.

Citazione:
Grillo ha sbagliato? con il senno di poi tutti statisti, opinionisti, disfattisti, ottimisti, qualunquisti e chi più ...isti può ne metta.
Io veramente l'avevo detto prima, non dopo. Il mio articolo "Grillo ha sbagliato stategia" è del 10 Aprile.

***

A tutti quelli che dicono che Grillo a fatto bene a tener duro, a non andare in TV, ad aggredire chi non lo ha votato, che la colpa è delle capre, ecc.

Benissimo. Ma in questo caso non pretenda di arrivare al 51%.

O una cosa, o l'altra. Lui invece le vuole tutte e due.

Quindi? Dove sarebbe l'astuzia?

complo
Inviato: 29/5/2013 15:54  Aggiornato: 29/5/2013 15:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
che è appunto quello che sostiene grillo quando dice "avete fatto bene , vi capisco".


Eh no.
Grlllo mette i "lavoratori" da una parte e gli "sfruttatori" dall' altra.
MPS è la BANCA PIU' ANTICA D' ITALIA fatta dai senesi e SACCHEGGIATA DA CHI SI INCONTRAVA CON BISIGNANI AD ARCORE.


Citazione:
che poi restare attaccati alla mammella di una banca piena solo di debiti che senso ha? panico puro


Non più delle altre. Lo so che Grillo parla SOLO di MPS ma nel frattempo Unicredit e Intesa hanno ricapitalizzato BEN DI PIU' di MPS.

infosauro
Inviato: 29/5/2013 15:56  Aggiornato: 29/5/2013 15:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Ciccino, sei tu che devi dirci perchè Veltroni e Monti sono masclazoni e Grillo Casaleggio e Sasson (implicato NELLE STESSE IDENTICHE COSE) non lo sono.

Se potessi evitare epiteti offensivi e dimostrare così di non essere un troll, ti risponderei più volentieri, comunque:
1)Veltroni e Monti facevano/fanno parte delle istituzioni e avevano incarichi di governo, Grillo no.
2)Come ho detto, il gruppo bilderberg è senz'altro più sospetto che un pranzo con un diplomatico.
3)Ciò che si sono detti Grillo e l'ambasciatore è stato redatto, quello che si sono detti gli altri no, altrimenti posta il verbale delle riunioni bilderberg, vista la tua solerzia non penso sarà un problema.
Detto questo sei tu che hai affermato che qualcuno è al libro paga degli americani, quindi sei tu che devi portare le prove di quanto dici.
Citazione:
Sei TU che devi spiegarci perchè per parlare col "demone" Bersani è necessaria la diretta streaming, mentre per parlare con l'ambasciatore del pacifico popolo americano va bene la massima segretezza.
Ciao eh, vai a discutere nel blog di grillo che è meglio.

Tra l'altro, se non sbaglio, all'epoca di quell'incontro il m5s non era ancora nato.
Citazione:
P.S. MUOS. Crocetta deve averlo eletto il moVimento nel blog di grillo.

Sai benissimo che se non era per il movimento non avrebbe mai mosso un dito, ma il punto è che il movimento non si è piegato ai dettami americani, quindi il tuo teorema cade miseramente. E ancora non ci sono prove del passaggio di denaro.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
complo
Inviato: 29/5/2013 15:58  Aggiornato: 29/5/2013 15:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
on si capisce perchè dobbiamo dire che i siciliani sono mafiosi quando votano Totò Cuffaro per avere un posto di lavoro e non chiamare i senesi allo stesso modo quando anche loro si vendono al PD per un posto di lavoro o peggio per conservare il Palio di Siena.


Guarda mia nonna era di S.Ciipirrello.
Il fratello si prese una luparata e tuta la famiglia scappò in Puglia.
Ma non era per una questione di cavalli.....

E siete già DUE a "minimizzare" la mafia. PROPRIO COME GRILLO.

Sertes
Inviato: 29/5/2013 15:59  Aggiornato: 29/5/2013 16:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
complo ha scritto:
Sei TU che sembri uno di quello pagati da big pharma...


Di stronzate me ne han dette tante, ma questa è una delle migliori.

Grazie complo, la metto in lista con il resto.

EDIT: ma che cordiale che sono.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
toussaint
Inviato: 29/5/2013 15:59  Aggiornato: 29/5/2013 15:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
complo, ma guarda che Passera e Profumo sono sempre in area PD.
per msi si parlò addirittura di Passera quale candidato del centrisnistra alle politiche.
Passera, quello della megaevasione fiscale, il ministro del governo Monti votato dal partito unico.
Quindi, MPS, Unipol, Unicredit, dietro c'è sempre il PD a rubare...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 29/5/2013 16:00  Aggiornato: 29/5/2013 16:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Quando Passera versava al fisco quei milioni evasi da Banca Intesa
“Certamente non può essere più considerato furbizia non pagare le tasse Anche gli ultimi dati dicono che ci devono essere più controlli e migliori norme, ma alla fine ci deve essere anche una sanzione sociale. Non deve essere tollerabile anche tra le persone che chi può contribuire in maniera adeguata non lo fa, come avviene adesso. Perché questa situazione cambi ci vuole uno sforzo di tutti”.
Così parlò il ministro Passera. Parole dure, vere e proprie minacce agli evasori. Peccato però che il ministro, quand'era al vertice della banca Intesa Sanpaolo, e parliamo di nemmeno un'annetto fa, abbia evaso e poi versato qualcosa come 260 milioni di euro. Certo, era in ottima compagnia, visto che l'intero sistema bancario italiano in pratica doveva e deve soldi allo Stato per evasione fiscale, ma avrebbe potuto riflettere prima di azzardare proposte e rimproveri così estremi. Anche perché la "sanzione sociale" che ci piacerebbe applicare al ministro, sarebbe di gran lunga superiore a quella che lui auspica per gli evasori. Certe volte è meglio tacere, Signor Passera. Così si evita di prendere in giro milioni di persone che le tasse le pagano.
Di seguito, alcuni interessanti dettagli sui contenzionsi tra banche e Stato.

Condanna per evasione fiscale di alcune grandi banche italiane che dovranno sborsare al fisco complessivamente circa 800 milioni di euro più gli interessi maturati. Nella lista degli evasori ci sono Montepaschi, Unicredit, Bpm, Credem e dulcis in fundo Intesa Sanpaolo che ha versato al fisco ben 270 milioni evasi, secondo l’Agenzia delle Entrate, dal colosso bancario guidato fino a qualche settimana fa dall’attuale ministro Corrado Passera.
Sul banco degli imputati per evasione fiscale è salito infatti l’intero sistema bancario italiano reo di aver evaso il fisco negli anni 2005-2007. Se questa non è una notizia da prima pagina stento a capire quali siano le notizie degne di questo nome. E il fatto che le banche chiamate in causa dall’Agenzia delle Entrate abbiano scucito i quattrini dovuti significa che il Fisco era dalla parte della ragione. Ma c’è qualcosa di più.
C’è un’aggravante, purtroppo, che riguarda Intesa Sanpaolo, perchè l’Istituto di credito guidato fino a poche settimane fa da Corrado Passera ha fornito al governo non soltanto il ministro dello Sviluppo e delle Infrastrutture ma anche una serie di personaggi che ruotavano attorno alla Banca, dal ministro Elsa Fornero al sottosegretario Mario Ciaccia. In un momento in cui il governo guidato da Mario Monti chiede al paese sacrifici e in particolare decide un ulteriore pesante aumento della pressione fiscale è a dir poco fastidioso venire a sapere che durante la gestione di Corrado Passera Banca Intesa evadeva le tasse per una cifra considerevole. Minimo il ministro Corrado Passera dovrebbe chiedere scusa agli italiani. A questo c’è da aggiungere che Intesa Sanpaolo è azionista del Corriere della Sera.
Le stime a fine ottobre erano di un totale di due miliardi. A tanto ammonta il contenzioso fra banche e Fisco, ma la cifra potrebbe salire ulteriormente. Si tratta delle contestazioni dell’Agenzia delle Entrate alla gran parte del sistema bancario italiano per “abuso di diritto”. Diverse le transazioni già avvenute, ora sarebbe la volta di Intesa Sanpaolo. Dal bilancio 2010 emergeva che il contenzioso dell’istituto con il Fisco ammonta a 1,65 miliardi, cui si sommano 119 milioni come evidenziano nella relazione al 30 settembre 2011. Alla transazione con il Fisco sta lavorando la banca, ma non è dato sapere quali sono gli importi oggetti delle trattative con l’Agenzie dell’Entrate.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Paolo69
Inviato: 29/5/2013 16:01  Aggiornato: 29/5/2013 16:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Poi uno legge i numeri e scopre che non ha perso solo Grillo. Han perso tutti. Chi molto, chi moltissimo.
Prendiamo Roma. Alle ultime comunali del 2008, quando Alemanno batté Rutelli al ballottaggio, il Pd prese 520.723 voti (34,04%) e il Pdl 559.559 (36,57%). L'altroieri il Pd s'è fermato a 267.605 (26,26%) e il Pdl a 195.749 (19.21%). Cioè: il Pd ha perso 295.160 voti (-43%) e il Pdl 457.935 (-65%). Ma, si dirà, era un altro mondo: i neonati 5Stelle si fermarono al 2%. Bene. Allora vediamo le politiche di febbraio 2013. A Roma il Pd raccolse 458.637 voti (28,66%) e il Pdl 299.568 (18,72%). Cioè: in tre mesi il Pd ha perso per strada 191.032 voti (-41%) e il Pdl 103.819 (-34%). Che senso ha dire che il Pd "sale", o "avanza", o "tiene", o "risale" o addirittura ottiene la "rivincita", quando nei comuni capoluogo perde il 38% dei voti in tre mesi? Sappiamo bene che, nelle comunali, conta arrivare primi. Ma questo varrebbe anche se la prossima volta i votanti fossero tre, e due scegliessero il Pd e uno il Pdl: sarebbe questa una vittoria, una salita, una risalita, una rivincita, una tenuta, un'avanzata, una spinta?

che dire , questo spezzone di travaglio fa riflettere, molto

toussaint
Inviato: 29/5/2013 16:04  Aggiornato: 29/5/2013 16:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Guarda mia nonna era di S.Ciipirrello. Il fratello si prese una luparata e tuta la famiglia scappò in Puglia. Ma non era per una questione di cavalli.....


come disse il Gran Capo...
ESTICAZZI!!!

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
complo
Inviato: 29/5/2013 16:05  Aggiornato: 29/5/2013 16:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
1)Veltroni e Monti facevano/fanno parte delle istituzioni e avevano incarichi di governo, Grillo no.


Quindi Bersani è ok perchè non ha incarichi di governo?


Citazione:
)Come ho detto, il gruppo bilderberg è senz'altro più sospetto che un pranzo con un diplomatico.


E chi lo dice? TU.
Opinione che vale quanto quella contraria.


Citazione:
3)Ciò che si sono detti Grillo e l'ambasciatore è stato redatto, quello che si sono detti gli altri no, altrimenti posta il verbale delle riunioni bilderberg, vista la tua solerzia non penso sarà un problema.


Ahhhhh ecco. Quindi poichè non ci sono testi redatti di quando Riina ha detto di far saltare Falcone , Falcone non è saltato in aria.

Griilo , Casaleggio e Sasson hanno le stesse "frequentazioni" di quelli che "schifate".
Fattene una ragione

toussaint
Inviato: 29/5/2013 16:08  Aggiornato: 29/5/2013 16:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
e parafrasando il mitico Garrone/Covelli in Vacanze di Natale:
E PURE 'STO GOVERNO SE LO SEMO LEVATO DALLE PALLE!!!


Bruxelles: dopo l'IMU basta...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Giano
Inviato: 29/5/2013 16:09  Aggiornato: 29/5/2013 16:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Complo Citazione:
Tu che avresti fatto? Come loro, te lo dico io........

Accabbadda, si dice dalle mie parti .( finiscila-bonariamente)
Lascia perdere quello che pensi tu su quello che farei io.
A me risulta strano ma molto strano che tale Bisignani abbia tutta questa forza da entrare in mps e praticamente da solo riuscire a decidere le strategie di una banca del genere. Oh, Bisignani, mica hai detto Cuccia.
Chiedo nuovamente: link d' aiuto?

complo
Inviato: 29/5/2013 16:09  Aggiornato: 29/5/2013 16:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Di stronzate me ne han dette tante, ma questa è una delle migliori.


Nel metodo ovviamente, non far finta di non capire.
Rispondere che il conflitto di interessi era inutile metterlo in un un sondaggio quando io avevo parlato dell' appoggio al PD non è lo stesso metodo del depistatore di big pharma?

Paolo69
Inviato: 29/5/2013 16:09  Aggiornato: 29/5/2013 16:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@massimo
Citazione:
E allora perchè Grillo non lo dice sul blog

dai almeno di questo credo non si possa accusare , oltre a pubblicarlo sul blog (fino a ieri li stava, ora c'è il link a travaglio che lo sà spiegare meglio )lo ha detto anche nella prima intervista rilasciata , quella sul motorino.

complo
Inviato: 29/5/2013 16:11  Aggiornato: 29/5/2013 16:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
omplo, ma guarda che Passera e Profumo sono sempre in area PD. per msi si parlò addirittura di Passera quale candidato del centrisnistra alle politiche.


Passera di area PD?



P.S. mi sono inventato tutto su mia nonna: "La mafia non esiste"

matteog
Inviato: 29/5/2013 16:12  Aggiornato: 29/5/2013 16:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Paolo69

- reddito di cittadinanza: perché molte persone se ne approfitterebbero, inoltre io non sono molto democratico e buono con chi ha votato corrotti e corruttori, condannati e amici della mafia come B. ecc. e soprattutto chi ha evaso sempre le tasse non dovrebbe nemmeno avere l'assistenza sanitaria figuriamoci un reddito di cittadinanza

- estensione del voto ai 16 per i referendum: la maggior parte degli italiani non si informa figuriamoci un immaturo 16 enne

- abolizione dell'ordine dei giornalisti: ok quello attuale non funziona, ma se funzionasse non avremmo tanta merda nell'informazione

- depenalizzazione della diffamazione: chi diffama mi fa schifo e fa molto danno disinformando, quindi pene anche più severe. Se non vuoi diffamare è semplice scrivi solo quando hai dati certi.

- gratuità dei libri di scuola: chi si fa un culo per scriverli come guadagnerebbe?

- abolizione del valore legale dei titoli di studio: perché mai togliere anche questo valore? l'istruzione è tutta uguale? ma per favore

Poi sono contrario all'idea che dev'essere un cittadino ad occuparsi di politica invece di figure che hanno speso una vita nelle associazioni, non parlo di politici, per fare battaglie per diritti ecc.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Paolo69
Inviato: 29/5/2013 16:14  Aggiornato: 29/5/2013 16:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
E siete già DUE a "minimizzare" la mafia. PROPRIO COME GRILLO.

lo hai rifatto , un'altra falsità!
vai sul sito di grillo e cerca mafia , vedrai le decine di articoli pubblicati nel tempo contro la mafia.

complo
Inviato: 29/5/2013 16:18  Aggiornato: 29/5/2013 16:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
A me risulta strano ma molto strano che tale Bisignani abbia tutta questa forza da entrare in mps e praticamente da solo riuscire a decidere le strategie di una banca del genere. Oh, Bisignani, mica hai detto Cuccia. Chiedo nuovamente: link d' aiuto?


"Tale Bisignani" è stato dentro parecchie "cosette"

http://it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Bisignani

Dire "ritenuto uno degli uomini più potenti di Italia" però è troppo..

Redazione
Inviato: 29/5/2013 16:19  Aggiornato: 29/5/2013 16:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
PAOLO: Io intendevo perchè non lo dice AL POSTO di criticare gli elettori.

Il blog di Grillo non lo leggo, per cui non so se abbia messo anche le statistiche.

Ma ciò che ha fatto notizia è stato il suo attacco agli elettori. E questa volta non è una invenzione dei media, quelle parole le ha pronunciate lui.

Se questa è una sana strategia, io sono il Pope di Costantinopoli.

complo
Inviato: 29/5/2013 16:22  Aggiornato: 29/5/2013 16:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
lo hai rifatto , un'altra falsità! vai sul sito di grillo e cerca mafia , vedrai le decine di articoli pubblicati nel tempo contro la mafia.


IO L'HO FATTO FALLO TU.

pro memoria, pro disinformati


Comunque il moVimento iniziale e GRILLO STESSO dicevano cose BEN DIVERSE dal Grlllo ATTUALE.
Le cose cominciano a cambiare dopo certi incontri in certi PRANZI, LO VOLETE CAPIRE O NO?

incredulo
Inviato: 29/5/2013 16:30  Aggiornato: 29/5/2013 16:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Giano

Citazione:
A me risulta strano ma molto strano che tale Bisignani abbia tutta questa forza da entrare in mps e praticamente da solo riuscire a decidere le strategie di una banca del genere.


Va molto di moda, specialmente in un'epoca di "titoli tossici", dare la colpa ad uno solo, di ingenti perdite ottenute con operazioni bancarie che sono in realtà molto redditizie per la banca e per qualcuno che sa.

L'ex trader dell'UBS a Londra, accusato di avere provocato alla banca perdite valutate a 2,3 miliardi di dollari, è stato condannato a sette anni di carcere per frode. La vicenda aveva portato alle dimissioni del presidente della direzione dell'UBS, Oswald Grübel.


Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
toussaint
Inviato: 29/5/2013 16:32  Aggiornato: 29/5/2013 16:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
I rapporti tra la mafia e il PD

Mirello Crisafulli, la mafia e il PD
Non è mai accaduto invece che un partito politico decidesse di espellere un proprio appartenente perché aveva rapporti continuativi con Cosa Nostra. Ieri l’altro a Enna è avvenuto un primo fatto che poteva sembrare importante, a Enna si erano tenute le primarie per le elezioni di sindaco del Partito Democratico, Enna è un posto molto particolare in Sicilia è un po’ come il paese di Asterix nella Francia, nella Gallia occupate dai romani è una provincia tradizionalmente rossa.
A Enna il politico più importante è un signore che si chiama Mirello Crisafulli, quest’ultimo è un signore molto importante e è un esempio dei rapporti attuali tra mafia e politica, un esempio su cui si esercitano sociologi e anche criminologi, perché? Enna ha Mirello Crisafulli che è un esponente storico del Partito Comunista, poi del Pds, poi dei DS e poi del PD, nel 2000 viene ripreso da dalle microcamere piazzate dalla squadra mobile di Caltanissetta in un albergo di Pergusa, a Enna le microcamere sono state piazzate perché gli agenti di polizia sperano di riprendere una banda di estorsori che vanno dal proprietario dell’Hotel per chiedere il pizzo, in realtà le microcamere riprendono un’altra cosa, riprendono il boss di Enna, Raffaele Bevilacqua, un ex avvocato, è importante che sia un ex avvocato perché se andiamo a vedere quello che non ci raccontano i giornali, ci accorgeremo che negli ultimi 10 anni buona parte dei capimafia che sono stati arrestati e poi condannati erano capimafia laureati, che facevano i politici, architetti, avvocati, notai, erano persone riconducibili e benissimo introdotte all’interno della società civile.
Anche Raffaele Bevilacqua era uno di questi, era stato un politico, negli anni 90 aveva seduto anche come consigliere provinciale nel Consiglio Provinciale di Enna come esponente della DC, poi era stato arrestato e era stato condannato a 11 anni per mafia perché era un capo mafia.
Nel 2000 Bevilacqua entra in questo Hotel di Pergusa, l’Hotel Garden, accompagnato da due guardia spalle, incontra il suo vecchio amico Mirello Crisafulli, i due si vedono e immediatamente si baciano, ce l’avesse raccontato un pentito non ci avrebbe creduto assolutamente nessuno, poi si danno appuntamento e si siedono in una saletta riservata, il direttore dell’Hotel porta un block notes e una penna, i due dicono: no, niente appunti, meglio non lasciare traccia.
Cominciano a parlare di appalti e di favori, in realtà dal filmato non si riesce a capire chi comandi su chi, perché il boss mafioso chiede e il politico risponde e molte volte gli dice di no, fatti i cazzi tuoi, bene da tutto questo parte un’inchiesta, Mirello Crisafulli si autosospende, allora era solo un deputato regionale, i magistrati indagano e poi decidono di archiviare la sua posizione, sostanzialmente cosa si dice in questa archiviazione? Si dice: è del tutto vergognoso quello che è accaduto, un importante esponente politico ha accettato di avere rapporti con un così importante boss già condannato, attualmente Bevilacqua è stato condannato di nuovo per omicidio, però da quel colloquio non possiamo avere la prova che con il suo comportamento Mirello Crisafulli abbia rafforzato in maniera sensibile l’organizzazione Cosa Nostra, è un passaggio giuridico, tecnico.
Mirello Crisafulli viene riammesso, ritorna a fare politica, nelle elezioni successive viene candidato in Parlamento e grazie a quella legge che ci impedisce ormai di eleggere i nostri deputati, ma fa sì che vengano nominati esclusivamente dalle segreterie del partito, entra trionfalmente in Parlamento, verrà rinominato in Parlamento nel 2008, uomo potentissimo, partecipa alle primarie del PD a Enna e le vince.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
complo
Inviato: 29/5/2013 16:36  Aggiornato: 29/5/2013 16:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Autore: incredulo Inviato: 29/5/2013 16:30:27 @Giano Citazione: A me risulta strano ma molto strano che tale Bisignani abbia tutta questa forza da entrare in mps e praticamente da solo riuscire a decidere le strategie di una banca del genere. Va molto di moda, specialmente in un'epoca di "titoli tossici", dare la colpa ad uno solo, di ingenti perdite ottenute con operazioni bancarie che sono in realtà molto redditizie per la banca e per qualcuno che sa. L'ex trader dell'UBS a Londra, accusato di avere provocato alla banca perdite valutate a 2,3 miliardi di dollari, è stato condannato a sette anni di carcere per frode. La vicenda aveva portato alle dimissioni del presidente della direzione dell'UBS, Oswald Grübel.



Ossia: come dire cose giuste......ROVESCIANDOLE.


L'uomo che si prenderà tutta la colpa è MUSSARI.
STATE GIA' PARLANDO SOLO DI LUI E DEL PD.
Bisignani E QUELLI CHE BISIGNANI RAPPRESENTA se la caveranno COME SEMPRE.

peninsulab
Inviato: 29/5/2013 16:39  Aggiornato: 29/5/2013 16:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da:
Inviati: 36
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10151599183609351&set=a.410327984350.187934.209242939350&type=1&theater

avrebbe sbagliato cosa?
il m5* a sbagliato ben poco.

La storia poi che "se si fosse alleato al PD..", questa cazzo di presunta superiorità morale(?) e fattiva(?) del PD sul PDL mi da il voltastomaco.

Il PD è ben più colpevole di come è l'Italia in questo momento, con gli atti ed azioni dei suoi attuali e passati più alti esponenti.
Ciampi-Andreatta (1980-1981), Prodi e le sue svendite e liberalizzazioni, D'Alema e le sue guerre umanitarie insieme a Veltroni e Violante ed i loro inciuci, Bersani e i suoi schifo di decreti contro il volere referendario del popolo (acqua, liberalizzazioni degli orari degli esercenti e altre, partite iva e studi di settore).

Cos'ha fatto il PD di buono per l'Italia? Niente! Sembre a nascondersi dietro presunte priorità sociali quando dava via, ed ancora lo fa, tutti i beni ed industrie Italiane, come solo peggio (o pari) fecero i Savoia e Cavour e Giolitti regno di Napoli e Sicilia, spolindo una nazione centenarie di tutte le sue industrie manifatturiere per portarle al Nord.

Periodo di storia che guardi, colonialismo e spoliazione che trovi: il PD è stato "da sempre" l'esecutore di interessi oligarchici e transnazionali, per non dire privati.

Questa finta superiorità del PD mi fa schifo, il PD mi fa schifo.
Chi dice che il m5* avrebbe dovuto allearsi col PD per... e perchè non col PDL? cosa meglio è il PD del PDL? Nulla.

Ha fatto bene tutto, e le elezioni han dato ragione.
Vedremo in futuro se ci saranno ancora più persone sveglie e/o risvegliate dal torpore a smettere di votare il solito schifo del meno peggio, invece che votare, finalmente, chi dell'Italia, e del suo popolo, vuole solo la propria sovranità ed auto-determinazione, cosi come nel '600 si era determinato con westfalia.

2cents.

Redazione
Inviato: 29/5/2013 16:40  Aggiornato: 29/5/2013 22:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ripropongo la mia domanda a tutti quelli che dicono che Grillo ha fatto bene a tener duro, a non andare in TV, ad aggredire chi non lo ha votato, che la colpa è delle capre, ecc.

Benissimo. Ma in questo caso non pretenda di arrivare al 51%.

O una cosa, o l'altra. Lui invece le vuole tutte e due. (Visto che non vuole fare alleanze, è AUTOMATICO che DEBBA arrivare al 51% per poter fare qualcosa).

Quindi? Dove sarebbe l'astuzia?

toussaint
Inviato: 29/5/2013 16:42  Aggiornato: 29/5/2013 16:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
E vogliamo parlare del "comunista massone mafioso" Don Vito Guarrasi, protetto a spada tratta dal PCI e dall'Unità, nella persona specificatamente di Emanuele Macaluso, boss siciliano dell'ex PCI ora PD?
Da wiki:

Vito Guarrasi
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vito Guarrasi (Alcamo, 22 aprile 1914 – Mondello, 31 luglio 1999) è stato un avvocato e imprenditore italiano.
Indice

1 Biografia
1.1 A Cassibile
1.2 Tra politica e impresa
1.3 Procedimenti giudiziari
2 Note

Biografia

Figlio di una agiata famiglia di possidenti di Alcamo introdotta negli ambienti nobiliari dell'isola, Vito Guarrasi è stato un controverso avvocato e manager . Era un lontano cugino di Enrico Cuccia (una zia di Guarrasi era sposata con uno zio di Cuccia).
A Cassibile

Nel 1943, con il grado di sottotenente di complemento del servizio automobilistico fu presente alla firma dell'Armistizio di Cassibile assieme al generale Giuseppe Castellano, in qualità di suo aiutante di campo. In un rapporto del 27 novembre 1944 indirizzato al Segretario di Stato USA, il console generale americano a Palermo Alfred Nester affermò che Vito Guarrasi, assieme ad altre personalità dell'isola, fu presente ad una riunione con alti ufficiali americani in cui si discusse se la Sicilia dovesse separarsi dall'Italia e dichiarare l'indipendenza. Il rapporto del console è significativamente intitolato: Formation of group favoring autonomy of Sicily under direction of Mafia. (formazione di un gruppo che favorisca l'autonomia della Sicilia sotto la direzione della Mafia).[1]

Dal 2 ottobre 1947 Guarrasi è socio fondatore della società cooperativa La voce della Sicilia, di ispirazione socialista. Dal 7 luglio 1948 al 19 ottobre 1964 è consigliere di amministrazione della società mineraria Val Salso, dedita all'estrazione e alla commercializzazione dello zolfo e dei suoi derivati.
Tra politica e impresa

Nel 1948 Guarrasi si candidò nelle liste del Fronte Popolare. Negli anni Cinquanta entrò nel consiglio di amministrazione del giornale comunista L'Ora di Palermo. Avvocato civilista, risulta iscritto all'albo presso il foro di Palermo il 2 maggio 1949.

Dal 20 marzo 1949 al 30 marzo 1952 fu presidente della Cassa Agricola e Professionale Don Rizzo di Alcamo, una piccola banca orientata verso il credito agricolo e privato. Guarrasi, nel corso della gestione della cassa dovette fronteggiare un iniziale flessione dei depositi e un aumento della richiesta di prestiti dovuta al periodo di crisi in cui versava l'economia Italiana nel 1950 e anche una serie sempre più accesa di rivendicazioni sindacali da parte dei dipendenti della cassa.

Guarrasi ideò e promosse un'iniziativa, poi divenuta la legge n 4 del 13 marzo 1959 che istituì presso il Banco di Sicilia un fondo di rotazione delle miniere di zolfo che trasferì alla regione 12 miliardi di debiti contratti da diversi proprietari delle miniere con il Banco di Sicilia stesso. Fu uno dei promotori insieme a Graziano Verzotto e Domenico La Cavera della nascita della So.Fi.S (Società per il Finanziamento dello Sviluppo in Sicilia), società finanziaria della Regione Siciliana, che fu il primo esempio di società pubblica regionale. Nei primi mesi del 1960 Guarrasi divenne anche consigliere di Enrico Mattei, in particolare in merito alla costruzione di un metanodotto sottomarino che collegasse l'Africa alla Sicilia. La collaborazione fu di breve durata e l'incarico di Guarrasi era terminato già all'epoca della morte di Mattei (27 ottobre 1962). Negli anni Vito Guarrasi è stato azionista, presidente o consigliere di amministrazione di più di 25 differenti società (spesso pubbliche) i cui ambiti spaziano dallo sport (presidente del Palermo Calcio dal 1952 al 1960) all'immobiliaristica, al settore minerario e dell'estrazione di idrocarburi, al turismo e alla commercializzazione di medicinali.
Procedimenti giudiziari

Il pentito Gioacchino Pennino ha affermato nel 2007 che Guarrasi svolse un ruolo nella morte del giornalista dell'Ora Mauro De Mauro, scomparso il 16 settembre 1970 e il cui corpo non è mai più stato ritrovato. All'epoca il giornalista stava raccogliendo informazioni sulla morte di Mattei e sul fallito golpe del principe Junio Valerio Borghese. Pennino ritiene che Guarrasi abbia riferito indirettamente le informazioni in possesso di De Mauro ad alcuni capimafia, che avrebbero così deciso di eliminarlo[2]

Il 10 luglio 1971 Guarrasi è stato condannato a quattro anni di reclusione per bancarotta fraudolenta dalla 1ª Sezione Penale del Tribunale di Roma.[3]

Nel rapporto del 1976 del senatore Luigi Carraro, relatore della commissione parlamentare antimafia si legge che: L'attività pubblica di Guarrasi è stata caratterizzata da rapidi successi e dalla ricerca costante di posizioni di potere... Non c'è stato settore di qualche importanza della vita economica siciliana che non ha visto impegnato in prima persona l'avvocato Guarrasi... Non sempre però queste iniziative andarono a buon fine.[4]

Nel 1986 Guarrasi è risultato anche iscritto alla loggia della "Massoneria universale di rito scozzese antico e accettato. Supremo Consiglio d'Italia" di via Roma a Palermo, insieme al'esattore di Salemi Nino Salvo e al boss mafioso Salvatore Greco.[5]

Guarrasi è stato interrogato nel 1998 come testimone al processo per mafia a carico di Giulio Andreotti.[6]

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
incredulo
Inviato: 29/5/2013 16:42  Aggiornato: 29/5/2013 16:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@complo

Citazione:
L'uomo che si prenderà tutta la colpa è MUSSARI.
STATE GIA' PARLANDO SOLO DI LUI E DEL PD.
Bisignani E QUELLI CHE BISIGNANI RAPPRESENTA se la caveranno COME SEMPRE.


Per una volta sono d'accordo con te complo, festeggiamo.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
toussaint
Inviato: 29/5/2013 16:49  Aggiornato: 29/5/2013 16:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Quindi, Don Vito Guarrasi era amico dei comunisti, parente di Cuccia (la zia di Guarrasi era sposata con uno zio di Cuccia), spalleggiato dagli americani, e uno di coloro che tramarono contro Mattei.
Ecco cosa disse Pio La Torre:

" Nel libro sono riportate le testimonianze della giornalista Chiara Valentini di Panorama, di cui l'onorevole era un fonte, e la collega Adriana Laudani.

"Ritiene che il PCI o una sua parte avesse rapporti consociativi con i Salvo [Nino e Ignazio, esattori delle tasse sull'isola, considerati organici a cosa nostra]?Un dipendente delle esattorie - un comunista molto serio - mi raccontò che, secondo alcune voci assai fondate, i Salvo passavano soldi al partito. In quel periodo si aprì persino una polemica interna perchè la figlia di un prestigioso deputato regionale comunista era stata raccomdanata dai Salvo per un posto di lavoro.
Nell'esattoria dei Salvo?No, l'avevano sistemata in un abanca, ma l'intermediazione dei Salvo divenne di pubblico dominio e la osa inquietò molto i giovani come me. Il vecchio ceppo del Partito comunista, nato dalle lotte contadine, aveva una sua cultura politica antagonista nella battaglia sociale, ma assolutamente subordinata in quella istituzionale. Parlo dei Macaluso, dei Michelangelo Russo, dei Salvo Rindone."

E c'è anche la storia del prestito al PCI e a Paese Sera da parte del Banco Ambrosiano, anche dopo che si scoprì essere guidato da un esponente della P2. Prestito che causò un certo imbarazzo nel partito.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
DjGiostra
Inviato: 29/5/2013 16:52  Aggiornato: 29/5/2013 16:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Da parte mia specifico una cosa:
SECONDO ME Grillo ha fatto bene a tenere duro e a non andare in TV.
Ma, anche se condivido il suo pensiero, ha fatto male ad esternarlo..
Qual'e' l'astuzia ? Io non lo so' ma a mio avviso non e' tanto il FLOP di adesso
ma l'exploit di 3 mesi fa che ha creato grossi problemi.
Grillo stesso ha detto in uno scambio di opinioni con Travaglio che l'M5S non era
pronto per andare in parlamento ma che ormai tutti (Nel M5S e non solo) se lo
aspettavano.
Io spero che si riprendano e che abbiano imparato dai loro errori..
Vedremo..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
infosauro
Inviato: 29/5/2013 16:53  Aggiornato: 29/5/2013 16:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Quindi Bersani è ok perchè non ha incarichi di governo?

Notevole come tu possa depistare la discussione su Bersani, al quale io non avevo mai accennato, comunque nel suo partito ci sono persone che, nonostante abbiano incarichi di governo, partecipano (Letta compreso) a riunioni segrete e non se ne fanno nemmeno una colpa, se a te sta bene così, non venire a rompere con la storia di Grillo che quella volta, da privato cittadino, pranzò con quel tizio.
Citazione:
E chi lo dice? TU.
Opinione che vale quanto quella contraria.

Sì, è la mia opinione ed è basata sulla lista dei partecipanti, sulla periodicità dell'evento e sulle ricchezze (e quindi sul potere) dei partecipanti stessi, se vuoi sostenere il contrario sei liberissimo di farlo, ma non ti aspettare che la tua credibilità aumenti.
Citazione:
Ahhhhh ecco. Quindi poichè non ci sono testi redatti di quando Riina ha detto di far saltare Falcone , Falcone non è saltato in aria.[...]

Se vuoi dire che hanno mentito, dillo chiaramente, poi però porta le prove; io intanto aspetto fiducioso che ci racconti cosa si sono detti Letta e gli altri a Chantilly.

Citazione:
Quindi? Dove sarebbe l'astuzia?

Max, secondo me fanno bene a non andare in tv (anche se bisognerebbe chiarire che in certi contesti ci possono andare etc, etc) perché evitando il tubo catodico costringi gli altri a venire sul web e a informarsi in maniera più indipendente, anche dallo stesso Grillo. In pratica perdi voti, ma permetti a quelli che vogliono crescere culturalmente di farlo. Cosa di cui Grillo ha sempre parlato anche se a sentire qualcuno starebbe a pecorina con gli americani.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
complo
Inviato: 29/5/2013 16:54  Aggiornato: 29/5/2013 22:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Ripropongo la mia domanda a tutti quelli che dicono che Grillo ha fatto bene a tener duro, a non andare in TV, ad aggredire chi non lo ha votato, che la colpa è delle capre, ecc. Benissimo. Ma in questo caso non pretenda di arrivare al 51%. O una cosa, o l'altra. Lui invece le vuole tutte e due. (Visto che non vuole fare alleanze, è AUTOMATICO che DEBBA arrivare al 51% per poter fare qualcosa). Quindi? Dove sarebbe l'astuzia?


Non ti risponderanno. Sei già "altro" anche tu e il tuo articolo è già stato bollato come "scoreggia".
Adesso ti faccio io una domanda: se anche Grillo e i suoi andassero in tivvì a spron battuto (e credo lo faranno) quante probabilità REALISTICAMENTE credi avrebbe di prendere il 51% alle prossime elezioni?


EDIT: mi correggo. Ti risponderanno senza risponderti. Vedi Infosauro, meno male che questa volta non sono solo a dover dare INFINITE spiegazioni di quello che intendevo e farmi dare INFINITE non risposte.

Paolo69
Inviato: 29/5/2013 16:55  Aggiornato: 29/5/2013 16:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@matteog
di la verità , te lo sei dovuto andare a rileggere per trovare qualcosa su cui nn ei d accordo vero? comunque è un inizio
sulle decine di punti solo su quei 6 nn sei d accordo? ma allora sei praticamente un grillino
comunque
voto a 16 anni : molti 16 enni sono politicamente piu maturi di molti maggiorenni , io metterei anche il carcere uguale a quello degli adulti a quell'età
ordine dei giornalisti : appunto , se nn funziona serve solo ad alimentare un altra casta
diffamazione: oggi serve praticamente solo ai politici per difendersi da chi li critica , se vieni citato perchè dici ladro a berlusconi intanto vai in fallimento per pagare gli avvocati , poi , magari , dopo 10 anni vinci , ti sembra corretto?
libri di scuola: sono gli stessi da 30 anni , gli cambiano solo la copertina , quante volte li dobbiamo pagare? ci costa meno un ipad col libro in rete.
titolo di studio: spesso serve solo ad alimentare business , comunque è discutibile anche per me

per il resto guarda che molti "politici" dei politici del 5 stelle provengono proprio dal mondo dell'attivismo e delle associazioni associazioni....

toussaint
Inviato: 29/5/2013 16:56  Aggiornato: 29/5/2013 16:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
complo ritiene di poter dimostrare i rapporti tra Grillo e gli americani sulla base di un report in cui l'ambasciatore Spogli dice testualmente "Grillo ha idee utopiche e irrealizzabili".
mi sa che io tengo carte migliori di quelle di complo:
Kissinger:
"Napolitano? Yeah, è il mio comunista preferito!"...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Tianos
Inviato: 29/5/2013 16:58  Aggiornato: 29/5/2013 16:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@redaz
L'astuzia sta nel far subire le conseguenze alla merda che è l'essere umano italiano.
arrivava al 51% cosa credi diranno fra sei mesi quando per forza dicosa saremo ancor più nella merda o usciti dall'euro per referendum.
"Not in my garden" come si dice da voi, se si deve sacrificare qualcuno si punta il dito sul vicino.
L'Italiano deve morire!!!!! deve estinguersi e i pochi che rimangono devono essere presi a legnate come al tempo delle camice nere, cosi si governa l'italia, con mazzate da orbi dietro la nuca.

Paolo69
Inviato: 29/5/2013 16:59  Aggiornato: 29/5/2013 16:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@massimo
Citazione:
Se questa è una sana strategia, io sono il Pope di Costantinopoli.

su questo sfondi una porta aperta , ho già scritto che secondo me molto ruota attorno alla strategia della comunicazione adottata

complo
Inviato: 29/5/2013 17:01  Aggiornato: 29/5/2013 17:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Autore: toussaint Inviato: 29/5/2013 16:56:14 complo ritiene di poter dimostrare i rapporti tra Grillo e gli americani sulla base di un report in cui l'ambasciatore Spogli dice testualmente "Grillo ha idee utopiche e irrealizzabili". mi sa che io tengo carte migliori di quelle di complo: Kissinger: "Napolitano? Yeah, è il mio comunista preferito!"...


Caro Infosauro (ah no non sei lui ma dici esattamente la stessa cosa).
SIETE VOI che dovete spiegare perchè Napolitano è il "male" e Grillo il "bene" dal momento che frequentano le stesse persone.
Per me non sono il male nessuno dei due.
Andare a parlare con l'ambasciatore USA e avere posizioni DI DESTRA FILOAMERICANA è LEGITTIMO.
Basta non dire di essere qualcosa CHE NON SI E'.

invisibile
Inviato: 29/5/2013 17:05  Aggiornato: 29/5/2013 17:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Va beh, ho capito, solo a me suona strano il sondaggio di ieri che da il M5S solo in lieve calo...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Redazione
Inviato: 29/5/2013 17:10  Aggiornato: 29/5/2013 19:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
COMPLO: "Ti risponderanno senza risponderti. Vedi Infosauro, meno male che questa volta non sono solo a dover dare INFINITE spiegazioni di quello che intendevo e farmi dare INFINITE non risposte."
Sei stato espulso.

Eri già stato avvisato in precedenza di evitare provocazioni e commenti personali. Con questa ultima tornata hai esagerato (non parlo solo dell'ultimo commento).

matteog
Inviato: 29/5/2013 19:39  Aggiornato: 29/5/2013 19:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Paolo69

Citazione:
di la verità , te lo sei dovuto andare a rileggere per trovare qualcosa su cui nn ei d accordo vero?


sì, perché non me lo ricordavo e non me le ero mai segnate, ma mi ricordavo di preciso che c'erano delle cose per cui ero fortemente contrario

Citazione:
sulle decine di punti solo su quei 6 nn sei d accordo?


sì per il resto sono d'accordo, sono cose buone e giuste le altre

Citazione:
molti 16 enni sono politicamente piu maturi di molti maggiorenni


sul molti avrei proprio dei dubbi. Un esempio: io vivo a Roma e per andare al lavoro prendo l'autobus di mattina pieno di scolari, beh il panorama è desolante, basta sentire i discorsi. Oppure basta scendere sotto casa e vedere la gioventù di quartiere. Il futuro che ci attende è tetro.
Se poi aggiungi la cronaca hai il quadro completo.

Citazione:
se nn funziona serve solo ad alimentare un altra casta


se la tua lavatrice non funziona l'aggiusti, la cambi o decidi che a vita laverai i panni a mano?
ciò che non funziona non dev'essere per forza eliminato
se applicassimo questo principio in Italia sparirebbe qualunque servizio

Citazione:
oggi serve praticamente solo ai politici per difendersi da chi li critica , se vieni citato perchè dici ladro a berlusconi intanto vai in fallimento per pagare gli avvocati , poi , magari , dopo 10 anni vinci , ti sembra corretto?


anche in questo caso è l'uso che se ne fa di una cosa, non la cosa in se per se. Basterebbe aggiungere alla legge vigente che chi denuncia senza motivo per aver subito una diffamazione fasulla deve pagare tutte le spese legali e deve poi apparire su tutti i media la notizia della falsa diffamazione.
Vedi? basta aggiustare una legge e cambia tutto

Citazione:
sono gli stessi da 30 anni , gli cambiano solo la copertina , quante volte li dobbiamo pagare? ci costa meno un ipad col libro in rete.


infatti molti dei libri andrebbero riscritti, aggiornati ecc. questo lavoro gli editori e gli scrittori lo devono fare gratis? a mio parere no, perché ogni lavoro va pagato.
Anche in questo caso c'è qualcosa che non funziona ma che non ha senso eliminare.

Citazione:
per il resto guarda che molti "politici" dei politici del 5 stelle provengono proprio dal mondo dell'attivismo e delle associazioni


sarà, ma ci sono anche casalinghe se non sbaglio. Io ho preferito e prefersico un partito come Rivoluzione Civile che fra l'altro punta molto sul tema cardine che non viene mai considerato come più importante: la legalità.

Se non si ristabilisce la legalità puoi anche stilare la lista dei sogni del M5S ma i soldi per realizzarla finiscono in corruzione, evasione e mafia con la conclusione che non combinerai mai niente.

D'altronde è quello che succede da una vita in Italia.

Se giochi con un baro potrai cambiare mazzo di carte quante volte vorrai ma perderai sempre.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Redazione
Inviato: 29/5/2013 19:42  Aggiornato: 29/5/2013 19:44
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
TIANOS: Citazione:
"L'astuzia sta nel far subire le conseguenze alla merda che è l'essere umano italiano."
Really? A questo punto tanto valeva non crearlo nemmeno, il Movimento 5 Stelle. Le conseguenze le stava già subendo da solo, "l'essere umano italiano."

Citazione:
L'Italiano deve morire!!!!! deve estinguersi e i pochi che rimangono devono essere presi a legnate come al tempo delle camice nere, cosi si governa l'italia, con mazzate da orbi dietro la nuca.
Vai tranquillo, che il futuro è dalla tua parte.

fefochip
Inviato: 29/5/2013 19:52  Aggiornato: 29/5/2013 19:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
io la vedo cosi

grillo è un uomo e inesperto di politica checcè ne possa dire.
la scelta di non andare in tv è stata una scelta .
onestamente non so dire se è stata una scelta fruttuosa o infruttuosa perche anche oggi dove sembra ci sia una sconfitta si potrebbero aver gettato le basi per qualcosa in futuro.
non possiamo sapere se andando in tv i grillini avrebbero fatto "bella figura" contro i marpioni abituati al palcoscenico ...non è cosa da tutti stare dietro a una telecamera ..provateci poi mi dite . ci vuole l'abitudine.

probabilmente il suo errore è stato quello di non andare LUI in tv ma allo stesso modo avrebbe rinforzato quell'idea di duce che stanno propagandando i suoi avversari.

quindi io non sarei cosi sicuro che sia stata una scelta sbagliata .
criticare gli italiani? effettivamente non è bello "sparare sulla crocerossa"
forse magari è la volta buona che non gli daranno del "populista"

la tv è il passato ,internet è il futuro quindi SENZA ombra di dubbio è una scelta che pagherà (se lo farà ) in futuro.

la vdsl (banda ultra larga)è alle porte , la possibilità di diventare fonti è sempre piu concreta, un consistente sviluppo della rete è prossimo e crescere in questa situazione non può che portare voti in futuro a chi si muove agevolmente nella rete.

i dati vanno comunque letti nel modo corretto.
la percentuale del PD non significa nulla da sola ma va incrociata con i risultati delle comunali precedenti , i voti si stanno muovendo e non certo dalla parte del PD o PDL che hanno preso una bastonata storica.

io credo che la vera differenza (almeno a roma) l'hanno fatta gli indecisi che prima hanno votato M5S poi sulla pressione dei media hanno rinunciato o votato altri (ma non certo di nuovo PD o PDL perche da una delusione non si torna indietro cosi facilmente).

oggi credo che a prescindere da ogni tipo di polemica di grillo o altri guru gli elettori del M5S stanno in finestra ad aspettare se effettivamente cambierà qualcosa ,se questo movimento avrà la forza di combinare qualcosa di positivo.

la rete sempre sarà l'humus di crescita e riscontro ...non si può tornare indietro da questa impostazione pena una emorragia di voti .


insomma piu che una sconfitta mi pare uno stallo per ora ,la tv ha solo scoraggiato gli indecisi ...tutto qui.

ultima considerazione per capire i voti:
il voto politico nazionale è stato un voto a grillo mentre il voto alle comunali è stato un voto ai singoli grillini, da qui parte della debacle a mio avviso.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ELFLACO
Inviato: 29/5/2013 19:59  Aggiornato: 29/5/2013 19:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
L'ha detto anche in tv ,se è per quello

Dai non nascondiamoci dietro a... dietro a...fai tu!!!

Prima avevano 400 consiglieri .Adesso ne avranno 800 e rischiano anche di prendere qualche sindaco ai ballotaggi.

E si!! mi sa che Grillo si suicida con del pesto importato dall'America !!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
invisibile
Inviato: 29/5/2013 20:10  Aggiornato: 29/5/2013 20:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Io insisto...

Questo sondaggio lo da al 23%

Uno al 21, un altro al 23...

Sarà vero che le amministrative e le politiche non sono comparabili?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Pyter
Inviato: 29/5/2013 20:12  Aggiornato: 29/5/2013 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Al primo turno delle Amministrative Fiorito ha preso tre anni e qualche mese, ben il 61% in meno di Fabrizio Corona.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
horselover
Inviato: 29/5/2013 20:19  Aggiornato: 29/5/2013 20:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
a febbraio i candidati del 5 non li conosceva nessuno, adesso che si conoscono un po' sembra che non siano piaciuti molto

horselover
Inviato: 29/5/2013 20:24  Aggiornato: 29/5/2013 20:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
tutti sanno che hanno restituito i soldi allo stato, ma sanno anche che lo stato non siamo noi. avrebbero potuto fare qualcosa di meglio. questo ho sentito al bar

Calvero
Inviato: 29/5/2013 20:26  Aggiornato: 29/5/2013 20:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
_________________
____________

AUTORIMOSSO

.. ho visto adesso dell'espulsione, quindi non potendo lui replicare, salvo e ritiro il Post

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
horselover
Inviato: 29/5/2013 20:33  Aggiornato: 29/5/2013 20:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
anche se non è corretto paragonare elezioni politiche con amministrative mi pare che ci sia stata molta delusione. i duri e puri non sono tanti e la troppa coerenza sconfina nel dogmatismo

LoneWolf58
Inviato: 29/5/2013 20:34  Aggiornato: 29/5/2013 20:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 29/5/2013 16:40:30
...
Benissimo. Ma in questo caso non pretenda di arrivare al 51%.
Scusa Massimo ma questa del 51% mi è nuova. Se ne dicono talmente tante e molte son bufale che non riesco a stare dietro a tutte.

Io provo ad esporre il mio punto di vista fallato dalla parzialità delle mie informazioni.
Da quello che so uno degli slogan di Grillo è che il M5S cesserà di esistere quando rappresenterà il 100% degli italiani... non sono le testuali parole ma credo il senso sia questo. Chissà cosa starà a significare... magari che il cittadino la deve smettere di delegare cominciando ad interessarsi della cosa pubblica. Ha poi aggiunto che il voto privo di tale assunzione di responsabilità "non lo vuole" (e lo ha detto prima delle politiche non dopo) ed allora di cosa stiamo a parlare.
Giustamente in quest'ottica dice che la responsabilità è degli elettori... ed io condivido.

Ci si lamenta della scarsa visibilità che hanno i "grillini"?
Io quando mi sono interessato al 9/11 ho iniziato a "cercare" le informazioni... non me le hanno servite su di un piatto d'argento... sono passati 12 anni... secondo te "è il momento dell'umiltà"? oppure nonostante tutto il lavoro svolto dai vari "truthers" quello che manca è l'interesse?

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
horselover
Inviato: 29/5/2013 20:35  Aggiornato: 29/5/2013 20:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
per stare alla domanda io credo che non gli convenga andare in tv, rischierebbero di perdere altri voti

trotzkij
Inviato: 29/5/2013 20:45  Aggiornato: 29/5/2013 20:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
METTI UN PARAMASSONE A CENA... L'ETERNA LOTTA INTERNA DIETRO LE QUINTE !!!


RAVENNA SCOSSA DAL SUICIDIO DI MICHELE RAFFI, FIGLIO DEL GRAN MAESTRO GUSTAVO, ANCHE LUI AVVOCATO E MASSONE

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Redazione
Inviato: 29/5/2013 20:50  Aggiornato: 29/5/2013 20:50
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
LONEWOLF: Citazione:
"Scusa Massimo ma questa del 51% mi è nuova."
Grillo lo ha detto un paio di volte, fra i denti. Ma è comunque una conclusione obbligata, che debba arrivare al 51%, visto non vuole governare con nessun altro.

Citazione:
Io quando mi sono interessato al 9/11 ho iniziato a "cercare" le informazioni... non me le hanno servite su di un piatto d'argento... sono passati 12 anni... secondo te "è il momento dell'umiltà"? oppure nonostante tutto il lavoro svolto dai vari "truthers" quello che manca è l'interesse?
Se la domanda è rivolta a me perdonami, ma non l'ho capita. Sarà la gioventù che avanza...

trotzkij
Inviato: 29/5/2013 20:50  Aggiornato: 29/5/2013 20:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Nel libro sono riportate le testimonianze della giornalista Chiara Valentini di Panorama, di cui l'onorevole era un fonte, e la collega Adriana Laudani.


Adriana Laudani, della famiglia mafiosa Laudani, soldati di don Nitto Santapaola...

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Sarevok
Inviato: 29/5/2013 20:54  Aggiornato: 29/5/2013 20:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Io non capisco questo accanimento nel mostrare i risultati di queste comunali con quelle precedenti. E' chiaro che ha preso più voti di allora, le comunali scorse era appena agli inizi.

Queste comunali vanno comparate con le politiche di tre mesi fa: chiaramente trattandosi di due tipi diversi di elezioni non è possibile mettere a confronto numeri esatti, tuttavia mi sembra evidente che si sia trattato di un risultato parecchio deludente.

Io credo che il più grande favore che possiamo fare alla casta adesso è nascondere la testa sotto la sabbia invece di prendere coscienza degli errori e correggerli.

Lunga vita e prosperità.
horselover
Inviato: 29/5/2013 20:57  Aggiornato: 29/5/2013 20:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
troski, ma la conosci adriana laudani o ti basi solo sul cognome?

Red_Max
Inviato: 29/5/2013 20:58  Aggiornato: 29/5/2013 20:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/7/2012
Da: in volo
Inviati: 975
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Concordo che il M5S abbia perso, anche secondo me le cifre parlano chiaro, di fronte all'evidenza che non vadano nemmeno ad un ballottaggio, non si può fare il gioco delle tre carte, cioè considerare solo i dati che supportano quello che si vuole dimostrare, mica vogliamo fare la versione ufficiale...
Il problema che il "primo partito" non è un partito, o forse sì, in ogni caso io sono dell'idea che un voto non necessariamente corrisponda ad un militante/simpatizzante di quel partito.
Se il M5S prende il 25% alle politiche, non vuol dire che il 25% degli italiani sia un grillino, magari a qualcuno fa piacere pensare che sia così, perchè credere alle statistiche puo' essere rassicurante, ma la realtà è diversa, sono convinto che molti si facciano trascinare/condizionare da varie circostanze, alla fine, citando Caparezza "gli indecisi sono decisivi"
Mi risulta comunque difficile credere che di colpo gli italiani vogliano gli inceneritori, la cementificazione ecc...

L'anoressia è un "orientamento" alimentare?

Non ti piacciono i crauti? allora sei crautofobo...
E' un reato gravissimo...

Aspirare gli embrioni è indice di civiltà!!!

Io non sono un complottista...
mi interesso di leggende metropolitane...
Paolo69
Inviato: 29/5/2013 21:01  Aggiornato: 29/5/2013 21:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
sul molti avrei proprio dei dubbi. Un esempio: io vivo a Roma e per andare al lavoro prendo l'autobus di mattina pieno di scolari, beh il panorama è desolante, basta sentire i discorsi. Oppure basta scendere sotto casa e vedere la gioventù di quartiere. Il futuro che ci attende è tetro.

Si , vuoi dire che i discorsi che fanno gli adulti sono più lungimiranti? Dai che quartieri frequenti.

Di fondo condivido il senso dell articolo che se nn ho capito male riassumo in : la politica del movimento è ok , la strategia di comunicazione fa schifo.

sai quanta gente conosco che dice che nn ha rivotato il movimento perchè nn hanno fatto nulla?
E cosè questa se non mancanza di informazione.
Ma cazzo questi stanno tutte le sere in tv , e si Sto arrivando! Che gli italiani amano piu la politica in tv che quella vera in parlamento l è sbagliato , ma è così.
E quante volte avrei voluto che grillo o chi per lui fosse li a buttagli in facci tutte le schifezze che fanno , a mordergli il culo , invece questi continuano a rubare e distruggere l italia e poi vanno in tv a dire che loro sono belli e buoni e il movimento è il male dell italia , e quando lo ripeti 1000 volte al giorno alla fine diventa realtà perche lo dice la tv.
Lo sappiamo bene come funziona.
Alle ultime elezioni hanno perso tutti , gli altri piu di noi , eppure passa il messaggio che il pd ha vinto, che il pdl tiene e che il movimento è crollato.
Ma se nn vai nei media a vomitargli addosso la verità chi cazzo vuoi che se la vada a cercare in rete , uno su 1000000, e infatti poi sono quelli che votano movimento.

trotzkij
Inviato: 29/5/2013 21:07  Aggiornato: 29/5/2013 22:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Ripropongo la mia domanda a tutti quelli che dicono che Grillo ha fatto bene a tener duro, a non andare in TV, ad aggredire chi non lo ha votato, che la colpa è delle capre, ecc. Benissimo. Ma in questo caso non pretenda di arrivare al 51%. O una cosa, o l'altra. Lui invece le vuole tutte e due. (Visto che non vuole fare alleanze, è AUTOMATICO che DEBBA arrivare al 51% per poter fare qualcosa). Quindi? Dove sarebbe l'astuzia?


Nel tempo.
Intanto PD e PDL hanno dovuto gettare una maschera che portavano da 20 anni soltanto... dai risultati elettorali, appare chiaramente il processo di dissoluzione di PDL e del PD (anche se questo può contare su schiere di pensionati dell'amministrazione pubblica).
Quando Grillo parla di frattura socio-generazionale, dice la verità, anche se lo fa nel suo modo concitato. Checché ne dicano i cialtroni, vecchi e ciovani dei sindacati, esiste non solo uno strato bello grosso di persone per cui le cose vanno bene, benone o benino, ma soprattutto che non comprendono, o non vogliono comprendere che la realtà che è al di fuori della loro vetrina, è ben diversa. Ad esempio, una coppia di anziani genitori, con pensione da impiegati pubblici, non riescono, ma proprio non riescono a capire come mai una figlia non trovi lavoro, un'altra sia precaria da dieci anni nella scuola, e che il terzo abbia dovuto attraversare l'Italia, dall'Etna alle Alpi lombardo-svizzere per fare il commesso di farmacia.
In compenso, ci sono i parassiti, i micro-corporativisti dei diritti assoluti degli impiegati pubblici, spesso arroganti quanto ignoranti, (ricordiamoci, al 99% assunti per raccomandazione elettorale), insomma i cosiddetti sindacalisti, oggi dediti alla difesa dei loro personali privilegi; privilegi da rimpolpare arruolando milionate di immigrati da spennare con tessere sindacali-truffa, che paghi per non avere in cambio nulla, ma proprio nulla. Dacciò, gli insulti contro il 'nemico del popolo grillo', la condanna per evasione di bottegai, artigiani e piccoli commercianti (ma non sia di professionisti e grandi aziende, Coop comprese) e il totale disprezzo per lavoratori precari e a tempo, a meno che non si trattino di figli e nipoti da far sistemare presso l'azienda in cambio della svendita dei diritti e dei contratti di quegli operai che si difendono solo davanti alle telecamere di sant'Oro e della Gabbanelli.
Il resto è fuffa. E si ricordi che il PD se l'è cavata a Roma, solo perché è la città più burocratica d'Italia, migliaia e migliaia di famiglie campano grazie alla presenza di ministeri e altri enti centrali, per non parlare del peso dei giornali come repubblica o del TG1/2 e soprattutto 3, terrorizzati dall'idea che il M5S riesca a togliergli la mangiatoia dei finanziamenti pubblici.
Un blocco come questo non lo sconfiggi in tre mesi, anche se è in via di dissoluzione. Prima Berluska deve finire al gabbio, se la famiglia Letta acconsente, poi toccherebbe alle volpi piddofile, che rimaste oramai senza il gatto di Arcore, avrebbero molte difficoltà a spacciare la loro merce avariata.

http://youtu.be/jXbI9aB41TA

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
horselover
Inviato: 29/5/2013 21:07  Aggiornato: 29/5/2013 21:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
allora dovevate prendere 47 voti (risposta a paolo69)

Calvero
Inviato: 29/5/2013 21:07  Aggiornato: 29/5/2013 21:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Non capisco come tu, che non hai votato, ti permetta di giudicare chi ha votato definendoli CAPRE,


Se non capisci è perché non ci siamo capiti. Quindi rispiego:

- definisco capre coloro che dopo aver dato la fiducia ai Grillini, hanno deciso di togliergliela non avendo capito un beato cazzo di quello che Grillo aveva promesso loro. Da qui la domanda: perché non l'hanno capito? .. la risposta è che volevano la pappa pronta e perché come capre hanno dimostrato che il loro interesse era soltanto un fuoco di paglia e un'ipocrisia. Così non fosse avrebbero sostenuto Grillo.

POI:

- capre sono coloro che votano chi ancora rappresenta i collusi, corrotti, guerrafondai, piduisti, mafiosi, corruttori che sono in Parlamento. Capre sono coloro che pensano che il vecchio Sistema non omologherà chi è connesso coi vecchi governi. CAPRA è un aggettivo veramente troppo gentile.

Per il problema etico a cui ti riferisci, allora dimmi Te cosa mi vieterebbe di essere severo nelle critiche ... visto che io le tasse le pago e se sgarro finisco dentro, io sì, io che non ho immunità né potere, io che sarei sovrano ... pago le tasse e obbedisco per un sistema che in maniera fascista ha svenduto la mia esistenza e prepotentemente invaso le mie libertà e distrutte molte altre. Questo mi garantisce il pieno e inalienabile Diritto di tirare tutta la merda che voglio e, non offenderti, anche alla faccia tua. Ma anche difendere coloro che vengono accusati ingiustamente del falso. Per amor di verità.

Quindi ricapitolando, non solo li giudico: li condanno eticamente, li critico, li sputtano, li attacco, li disprezzo, li denuncio.

Un'altra nota.
Dietro a questa tastiera c'è un individuo che nella realtà ha mosso il culo sul territorio per promuovere l'informazione, lavorare in movimenti culturali e politici, spendere energie, anima e soldi da piccolo uomo qualunque, senza mai avere un ritorno economico. Da operaio. Ora disoccupato.

Citazione:
mi sorge spontanea una domanda: come potrebbero essere definiti i non votanti??


Ho risposto in ogni modo in questi anni a questa domanda. In ordine di tempo (cioè da pochissimo) copio e incollo quello che ho scritto al mio amico/nemico Lupo:

Gli astenuti non sono esseri senzienti; anche questa è dura da comprendere. Sono come quel famoso DNA "spazzatura" che attende di essere riconosciuto dalla consapevolezza che manca; che adesso sia bistrattato dalla pazzia che imperversa, non è un problema suo ... .. fa spallucce e si gode lo spettacolo, per deficienza altrui.

Citazione:
Comunque, a parte questa mia semplice curiosità, mi spieghi cosa ha fatto il m5* per meritarsi, in un futuro, di nuovo il mio voto?


Per me nulla. PER ME.... Ma questo da chi come me ritiene il NWO una realtà e la democrazia una farsa. Ci sei? ...

... Se te, invece, credi nella democrazia, ritieni lo Stato recuperabile e pensi che i Poteri forti sì ci sono, ok, però, non sono così influenti, e/o al limite si può combatterli dall'interno, allora dovresti votarlo eccome, perché:

- hanno portato avanti una battaglia per levare il velo di collusione che copriva le finte dicotomie e ha sputtanato le ideologia di sinistra e di destra mostrandole per quello che sono: FARSA. Altro che come dici Te non avrebbero levato nessun velo!! Se non si comprende il valore di ciò ... mi spiace, non so che dirti;

- dovresti sostenerlo perché è matematico che la vecchia politica dopo qualche zuccherino di rito non potrà che ripiegare su sé stessa e riportarci di nuovo in un baratro svendendoci al miglior offerente;

- dovresti votarli perché è ora di dare forza al principio più naturale dell'universo e cioè che la soluzione non parte dalla conclusione, quindi: - non mettere la crocetta e poi accendere una candela alla madonna.

Citazione:
Sono delusa e confusa, non mi aspettavo questo comportamento, credo che alle prossime elezioni starò a casa!!


Il problema - ed è dura da ammetterlo - è il modello di Vita sociale/culturale che amiamo. Quindi che Te o molti altri stanno a casa, non cambierà un cazzo se questo non si legherà ad un processo anti-culturale che miri a distruggere la modernità. Il resto, vedrai, sarà fuffa.

PS

Se si ha la minima possibilità: via dall'Italia finché si è in tempo

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
funky1
Inviato: 29/5/2013 21:21  Aggiornato: 29/5/2013 21:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Secondo me uno dei punti è che, come in altri casi, si tende a sopravvalutare il personaggio in questione. Sia strenui sostenitori che detrattori parlano come se avessero a che fare con super-uomini.

Grillo e Casaleggio: i detrattori pensano che dietro ogni loro azione ci sia un preciso disegno, volto al loro tornaconto personale. Se il movimento prende più voti, è perché hanno da guadagnarci in qualche modo perché il blog frutta più soldi in introiti pubblicitari e via dicendo.
I sostenitori più accaniti dicono che comunque il movimento ha guadagnato voti, il flop elettorale è un'invenzione dei media, il percorso "rivoluzionario" sta andando esattamente come dovrebbe andare.

In realtà siamo di fronte a persone fallibili, magari meno della media, ma comunque fallibili. Conosco perfetti incapaci trovatisi in posizioni di grandissimo potere: politico, economico, di opinione.
Può succedere per tante ragioni: eredità, fortuna, faccia da culo o semplicemente si è fatto il favore giusto alla persona giusta nel momento giusto. Si tratta di persone rispettate e temute, che però non valgono una sega.

Non sto dicendo che questo sia il caso di Grillo, sto dicendo che anche Grillo può sbagliare i suoi calcoli, cedere al proprio orgoglio, commettere errori e non essere capace di riconoscerli. Come tutti.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
horselover
Inviato: 29/5/2013 21:23  Aggiornato: 29/5/2013 21:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
non offendiamo le capre

masuc
Inviato: 29/5/2013 21:42  Aggiornato: 29/5/2013 21:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/11/2010
Da: Ulthar
Inviati: 51
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
i media main stream continuano con gli scoop sui 5 stelle.

http://www.corriere.it/politica/13_maggio_29/talpa-cinque-stelle-grillini-Lombardi-mail_10caaf76-c88e-11e2-8fbd-d55cdeb0d621.shtml
penso che ormai bisognerebbe allentare un po' la presa... il troppo è come il niente

Se ti opporrai a tutte le sensazioni, non avrai più nemmeno criteri cui riferirti e perciò neanche modo di giudicare quelle che tu dici essere errate.
Calvero
Inviato: 29/5/2013 21:45  Aggiornato: 29/5/2013 21:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Benissimo. Ma in questo caso non pretenda di arrivare al 51%.

O una cosa, o l'altra. Lui invece le vuole tutte e due. (Visto che non vuole fare alleanze, è AUTOMATICO che DEBBA arrivare al 51% per poter fare qualcosa).

Quindi? Dove sarebbe l'astuzia?


Mi spiace Massimo, ma questo rende obiettivamente plausibili per quanto non condivisibili, DUE strade:

- una è quella mia, di Incredulo e di altri, cioè che Grillo/Casaleggio sono la valvola di sfogo necessaria per tenere il Sistema in stasi (cioè al servizio dei Poteri forti), che il gioco delle élite/massonerie sta funzionando benissimo e come disse Cristo: tu stesso lo hai appena detto. Ecco perché non vedi l'astuzia.

- l'altra è quella di mirare alla Gallina domani, mettendo a rischio tutte le uova di oggi. La sfera di Cristallo mi pare non l'aveva Casaleggio & Co., indi e per cui, con una forza elettorale legata indissolubilmente alla filosofia politica che non può accettare compromessi, mirino ad un colpo di coda e a sbaragliare la concorrenza ...

.. cioè fammi capire, cos'è che ti stupirebbe mai in un periodo allucinato e allucinante come questo della nostra epoca, che il famoso "O LA VA O LA SPACCA" .. sarebbe così fuori luogo perseguirlo (!?)

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Redazione
Inviato: 29/5/2013 22:17  Aggiornato: 29/5/2013 22:23
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Trotzkij: Concordo con la tua analisi, ma non risponde alla mia critica sulla strategia.

Certo che "nel tempo" le cose potrebbero comunque andare bene. Ma perchè non battere il ferro finchè è caldo, nel frattempo?

Quando il 25 per cento degli italiani ti ha dato il voto hai una reponsabilità enorme, e non puoi gestirla "a istinto", seguendo il tuo ciclo mestruale. Invece Grillo sembra fare proprio questo, ultimamente. E più perde più gli parte il Tampax.

***

Calvero: Non ci sono SOLO due strade, come dici tu. Continuo infatti a pensare che una strategia più attenta avrebbe dato risultati migliori ANCHE nel breve termine.

Ora invece dovranno gettarsi in un furibondo "damage control", solo per recuperare il terreno perduto. E non sembra nemmeno che ne abbiano colto in pieno l'urgenza, a dire il vero.

(Quella del "o la va o la spacca" è una invenzione tutta tua, per cui te la lascio volentieri ).

sybill
Inviato: 29/5/2013 22:28  Aggiornato: 29/5/2013 22:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/1/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
tonipos:
Forse invece può essere che Grillo abbia fatto il suo sporco lavoro, e bene. Ha raccolto e convogliato, smorzandole nel nulla, le proteste di un terzo degli italiani, illudendoli che qualcosa potesse essere fatto, portando invece il gregge dell'antipolitica (si dice così?) nel baratro, da buon gatekeeper qual è sempre stato dipinto nell'ambito di una visione alternativa. Che abbia ragione Gianni Lannes?


Quoto tutto ad eccezione del forse iniziale.
La strategia non è affatto nuova:

DOSSIER - La verità su Club di Roma, Club di Budapest e Club di Madrid

Tarmac
Inviato: 29/5/2013 23:02  Aggiornato: 29/5/2013 23:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2013
Da:
Inviati: 119
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Fin dalla nascita il M5S ha avuto come principo fondamentale il voler cambiare l'Italia cambiando gli italiani.
Cio' e' imprescindibile, o almeno e' cio' che si ritiene imprescindibile per elevarci a nazione di fatto e non solo sulla carta.
Quel tale lo disse 2 secoli fa: l'Italia e' fatta, ora facciamo gli italiani. Stiamo ancora aspettando.

Non andare in tv non e' tafazzismo, e' coerenza: si e' deciso di veicolare idee e dibattiti sul web perche' ritenuto il futuro ed il media televisivo il passato.
Che cio' sia giusto, sbagliato, producente, controproducente, faccia aumentare consensi o li diminuisca, ha poca importanza.
Il M5S non deve cercare consensi tra la gente, che si e' visto essere piu' che ondivaga.
Il cittadino si deve rivolgere al M5S dopo aver cambiato indirizzo mentale, e' il principio di cui sopra.

Potrebbe essere come un telefono cellulare inventato e lanciato sul mercato agli inizi del '900 (un flop totale perche' gettato in pasto a consumatori non preparati al grande salto) oppure una rivoluzione da consegnare ai libri di storia.

Il progetto e' molto piu' ampio, molto difficile, quasi utopistico, indipercui ragioniamo su periodi medio- lunghi, please.

Giacula
Inviato: 29/5/2013 23:19  Aggiornato: 29/5/2013 23:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 215
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 29/5/2013 16:40:30
Ripropongo la mia domanda a tutti quelli che dicono che Grillo ha fatto bene a tener duro, a non andare in TV, ad aggredire chi non lo ha votato, che la colpa è delle capre, ecc. Benissimo. Ma in questo caso non pretenda di arrivare al 51%. O una cosa, o l'altra. Lui invece le vuole tutte e due. (Visto che non vuole fare alleanze, è AUTOMATICO che DEBBA arrivare al 51% per poter fare qualcosa). Quindi? Dove sarebbe l'astuzia?

Ciao Massimo,
io ho due possibili spiegazioni:


VERSIONE OTTIMISTICA
Il M5S ha da sempre fatto della coerenza un proprio valore da portare avanti, impegnandosi a non mischiarsi con il resto della politica, definita da loro "sporca", opinione peraltro da me condivisa. Inoltre riconosco che forse può sembrare poco professionale prendersela con "le capre", quei pecoroni che leggono un giornale con scritto "il M5S non vale niente" e si autotarano il cervello di conseguenza, senza ragionare o pensare. Però, mi chiedo, non siamo tutti stufi di 60 anni di politica becera, falsa, artificiale, ipocrita? Se la risposta è si, perchè non tentare il cambiamento con il M5S, visto che è l'unica forza politica che tenta/vuole CAMBIARE qualcosa. Con coerenza e senza scendere a patti/inciuci/zozzerie tipiche della politica a cui siamo assuefatti da 60 anni.

E riuscire ad essere coerenti in politica, significa già aver portato un cambiamento.

Purtroppo (ironico) il mio cervello elabora continuamente le informazioni che riceve, ed ha elaborato anche la

VERSIONE PESSIMISTICA
Il M5S non va in televisione (qualore gli fosse consentito), per un motivo semplice: se ci andasse sbaraglierebbe in meno di un mese TUTTA la feccia politica nostrana. Verrebbero sollevati i veli su argomenti scomodi che DEVONO rimanere celati alla massa inebetita, verrebbero poste domande e si pretenderebbero risposte su temi VIETATI (mafia, appalti, finanziamenti illeciti, massoneria, free energy, medicina), in sostanza si farebbe qualcosa per aprire gli occhi della massa.

Si farebbe quindi veramente qualcosa di utile per la gente comune, e forse qualcuno in ALTO non vuole.

Calvero
Inviato: 29/5/2013 23:29  Aggiornato: 29/5/2013 23:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Redazzucco:

Citazione:
Quando il 25 per cento degli italiani ti ha dato il voto hai una reponsabilità enorme, e non puoi gestirla "a istinto",


Quale istinto?? di grazia; la responsabilità che hanno chiesto venisse data ai Grillini non prevedeva compromessi. Non vedo come tu possa uscirne da questa cruciale e doverosa pendenza.

Citazione:
Non ci sono SOLO due strade, come dici tu. Continuo infatti a pensare che una strategia più attenta avrebbe dato risultati migliori ANCHE nel breve termine.


Prontoooo, hallooooo .. .. c'è qualcuno in casa ? TOC TOC .. salve, mi chiamo Giulio; c'è Massimo per caso? .. o è uscito a fare la spesa?

- che non ce ne sarebbero solo due potrebbe andarmi bene, ma ti faccio notare che anche Te non hai potuto ritenere illogica la prima strada, quella che hai bypassato nel discorso .. quella del: - "tu stesso l'hai detto"; quella che spiegherebbe la tua domanda retorica sulla "non-astuzia".

Cerchiamo di collaborare per il confronto per favore. Che a me (e spero nemmeno a Te) non interessa certo vincere una partita a Tennis o mettere una tacca sulla pistola. Sono qui per cercare di portare elementi utili a chiunque, sollecitare reazioni e trovare nuove idee magari per le mie analisi/ipotesi.

Premettendo che spero tu abbia inteso grazie a quanto ho aggiunto chi fossero e sono per me le "Capre", proseguo nel dibattito.

Allora, capiamoci. Domandine funzionali: - la strategia migliore con quali parametri, rispettosa di quali promesse, con quali priorità? Sei sicuro che la strategia migliore per Te sia quella che conduca allo scopo promosso "Da & Per" il Movimento Cinque Stelle?

Che dei risultati migliori si potessero ottenere, scusa, lo sapeva anche mia nonna: bastava scendere a dei compromessi e il gioco era fatto. Però qui stiamo facendo finta di non sapere certe cosucce ...

... se diamo per oneste le intenzioni, non si poteva lasciare (con il senno di poi) l'idea che giocare di sponda facesse parte della filosofia dei Grillini. Credo che l'importanza di questo riferimento politico sia intoccabile, tanto quanto credo non sia neanche stata compresa pienamente. Se, come Grillo è andato sgolandosi, si è sostenuto che il problema etico era ed è la priorità e questo rendeva gli elettori futuri consci (se non erano capre) che il gioco era appunto - o la va o la spacca, allora ecco che i conti tornano (se pur tristi), quindi quando Te mi scrivi:

Citazione:
(Quella del "o la va o la spacca" è una invenzione tutta tua, per cui te la lascio volentieri ).


... ecco che mi scrivi una cazzata, poiché l'intransigenza per la linea politica che era in approntamento, dichiarata ai quattro venti, l'ha tracciata Grillo, no Calvero.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
cnj
Inviato: 29/5/2013 23:44  Aggiornato: 29/5/2013 23:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
28/05/2013 Ballarò, Floris intervista Bersani.
Floris: "Avrebbe dato dei posti, ministeri al M5S?". Bersani: "Per carità. Non parliamo di ministri a Grillo". Continuo a non capire per quale motivo ce l'hanno tutti con il M5S perchè non ha voluto fare un governo con il PD. Voti e fiducia in cambio di nulla da parte di una forza politica che è corresponsabile della situazione odierna.
Secondo voi esiste nel mondo conosciuto qualcuno che accetterebbe questa "sincera" ed "umile" proposta?


Il M5S è un movimento giovane ed ha diverse cose da mettere a posto. Come ad esempio fare una selezione delle persone che dovrebbero entrare nei punti nevralgici delle amministrazioni. Dovrebbe anche cominciare a pensare di avere una presenza sui media e in tv dove, come minimo, potrebbe difendersi. Oltre a quello potrebbe far conoscere cosa stanno facendo in Parlamento, che è il succo del discorso, e che sembra non interessare a nessuno, soprattutto ai media.

Per il resto mi schiero dalla parte di Beppe Grillo. Di tutto quello che dice e scrive ogni giorno credo di essere in disaccordo quasi su nulla. Persino sul fatto di dividere l'Italia in due gruppi: il gruppo A (chi vuole un cambiamento) e il gruppo B (chi non vuole nessun cambiamento perchè sta bene così). E' ipocrita far finta che l'Italia non sia tagliata a metà tra chi vuol cambiare e chi no e tradurre questo come il voler dar la colpa di una "disfatta" agli elettori.
Nelle amministrative dell'altro giorno il gruppo A si è dimostrato forte ma non così forte come ci vogliono far credere le TV visto che il 50% di quelli aventi diritto al voto ha dimostrato che il gruppo B (astenuti+M5S) non è poi così debole.

Chi pensa che il M5S debba allearsi con il PD è pregato di non votare il M5S. Compresi i signori parlamentari.
Chi pensa che Grillo/Casaleggio siano dei massoni e pensano solo a far soldi con il Blog è pregato di non votare il M5S. Compresa la giornalista Giannini (Gabanelli). Travaglio definisce gli interventi della Giannini i "deliri della cronista di Report".
A fronte di un fatturato di 1.400.000€ i sigg.Grillo/Casaleggio hanno rifiutato 42.000.000€ che come quelli prima di loro avrebbero potuto riciclare nei meandri di scatole cinesi e alla fine tenersene una buona parte. Questo è un fatto accertato. Sul fatto che abbiano secondi fini fa parte delle ilazioni tese a screditare il M5S che fino a prova contaria di coerenza ne ha da vendere.

Ci troviamo in una guerra dove da una parte troviamo i poteri forti, le lobbies, i gruppi di potere, la finanza creativa e soprattutto l'informazione pasturata a suon di milioni dalla politica. Questi sono coloro che hanno costruito il sistema in cui viviamo e non hanno nessuna intenzione di cambiarlo.
Dall'altra parte c'è il M5S con tutta la sua inesperienza ed incertezza che ha bisogno anche del nostro aiuto e non solo di critiche.

Per il futuro è possibile, probabile ed auspicabile che Grillo metta in atto nuove strategie.
C'è anche la possibilità che cambi poco ed attenda il passagio del nemico sulla riva del fiume. Quando cioè, se andiamo avanti di questo passo, il paese sprofonderà nel baratro........ poi tutto sarebbe più semplice ed anche il gruppo A sarebbe costretto a smettere di votare certa feccia. Ma forse sarà troppo tardi...

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
cnj
Inviato: 29/5/2013 23:47  Aggiornato: 29/5/2013 23:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Michele Dell'Orco M5S (29-05-2013 Facebook)
Mi tolgo un sassolino dalla scarpa:
il caro Civati del PD (situazione analoga per Renzi) è un parac... ;
anche stasera polemizza con il proprio partito che oggi insieme al PDL & company, tramite votazione in aula, ha salvato l'attuale legge elettorale (porcellum);
peccato che anche lui (purtroppo) abbia votato come i suoi colleghi di partito.
E' comodo polemizzare ad ogni porcata del PD, ma allo stesso tempo rimanere all'interno del partito, amicarsi la base e rimanere li dentro per attendere la prossima poltrona che il partito gli dovrà offrire per accontentare le varie anime.
Se Civati non è d'accordo su nulla, esca dal partito. Idem il fonzie di Firenze.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Maggiolino
Inviato: 30/5/2013 0:06  Aggiornato: 30/5/2013 0:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 384
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ogni riferimento a persone o fatti è assolutamente voluto.

LINK

Chemtrails! Il futuro è già iniziato
Ciao
Maggiolino
Det.Conan
Inviato: 30/5/2013 0:10  Aggiornato: 30/5/2013 0:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Dirò la mia e non sarò clemente con nessuno.
E' inutile che Grillo o Travaglio la girino a modo loro.
Il flop c'è stato ed è stato inatteso.
Anche sui media mainstream locali e nazionali si dava quasi per certo il ballottaggio in città come Imola,Ancona o Imperia.
Anche io me lo aspettavo.
Troppo facile dire che sono solo amministrative.
E troppo facile dire che pure gli altri hanno perso.
Comunque tutto questo dimostra la genuinità del Movimento.
Altro che massoneria,altro che poteri occulti.
Qui siamo di fronte a due alternative e basta :
1)O ci sono stati brogli al Viminale con chissà quali metodi ma che per ora nessuno ha segnalato.
2)O il regime mediatico ha vinto.
Con tutta la sua becera propaganda,schifosa,vergognosa,infame,pazzesca,
vomitevole e abominevole.
Hacker di Stato,giornali e giornalisti dall'estrema sinistra all'estrema destra uniti in un sol blocco,un Mastrangeli COMPRATO dal nano e dal suo circo,un Venturino cooptato DOPO AVER FATTO VISITA al console americano per la questione del Muos,troll istituzionali che impazzano su tutti i siti e profili dove si parla del M5S,vite private scandagliate alla ricerca di ogni minimo gossip..

HANNO VINTO.
Questa è la verità.
Hanno vinto perchè hanno tutte le leve del potere per vincere.
E l'indifferenza,il menefreghismo,l'ignoranza,la pecoronaggine,la collusione e la rassegnazione di questo popolo di finti moralisti che davanti alle telecamere sono contro le case chiuse ma di nascosto frequentano appartamenti di puttane che proliferano come funghi in tutte le città,dove si raggiungono le più alte percentuali di consumo di stupefacenti di tutta Europa e il livello scolastico medio più indecente dell'Occidente, hanno fatto il resto.

Nel mio inguaribile ottimismo avevo creduto che,forse non subito,ma col tempo Grillo ce l'avrebbe potuta fare.
NON CE LA FARA' MAI,questa è la verità.
Quel che succederà è il seguente :

1)Questo governo durerà più di un anno e nel frattempo una trentina di deputati M5S si faranno il loro bel gruppo dissidente che screditerà definitivamente agli occhi degli italiani il Movimento.
2)Si creeranno fronde all'interno per estromettere Grillo e Casaleggio.
3)Nel frattempo il Salvatore della Patria Matteo Renzi prenderà le redini del Pd convogliando su di sè voti da destra,dal centro e dagli astenuti.
4)Berlusconi in un modo o nell'altro verrà cacciato e al posto del Pdl sarà creato una specie di nuovo centro-destra con montiani ed ex-Dc più qualche faccia nuova giusto per avere più appeal.
5)Ogni iniziativa portata dal M5S o verrà fatta loro prendendosi tutti i meriti o verrà osteggiata,modificata,stravolta,taciuta,infangata con attacchi mediatici micidiali.
6)Grillo verrà sempre più isolato e nel momento che meno se lo aspetta colpito sul personale.
Non è difficile avendo tutto l'apparato dello Stato contro.
Della droga trovata nel camper,materiale pedopornografico scovato nel pc,evasione fiscale..c'è di che sbizzarrirsi.
7)A Casaleggio probabilmente faranno chiudere la società o perlomeno la obbligheranno(vedi proposta Finocchiaro)a tagliare i legami col blog.
8)Infiltrati nel Movimento faranno scoppiare "casi mediatici" farlocchi tali da far impressionare i telelobotomizzati italioti.
9)Nella peggiore delle ipotesi prima delle prossime elezioni a Grillo gli capiterà qualche "incidente col camper" o "calo di salute indotto".

E' inutile amici.
In un modo o nell'altro loro hanno TUTTO e noi NIENTE.
L'unica cosa da fare sarebbe invadere i talk show e dire le cose come stanno.
Con personaggi all'altezza.CHE CI SONO.
Ma lo devono fare da ora,non aspettare nemmeno un po.
Tuttavia anche così non so se servirebbe.
Con avversario un Renzi che verrà magnificato da tutti i media alle prossime elezioni come colui in grado di risollevare l'Italia dal baratro "contro le derive populistiche e anti-democratiche" la vedo dura di superare il 20 %.
Che è comunque un ottimo risultato ma lontano da quella maggioranza che Grillo si aspetta.
E a quel punto un M5S "moderatizzatosi" e "degrillizzato" forse darebbe la fiducia all'ennesimo governo del cambiamento fatto da GGIOVANI diventando l'ennesimo partito inconcludente ed ecumenico stampella del Pd renziano e civatiano.
In pratica una cloaca come tutti gli altri.
Solo più trendy e "aperto al web".
La fine in pratica del sogno di chi ci crede davvero al M5S partendo da posizioni cospirazionistiche come noi di lc.

Questa è la strategia.
Io non vedo sbocchi se non l'avvitarsi della crisi economica che ci trascinerà nel letame come la Grecia.
Ma anche in quel caso non è detto che il M5S se ne avvantaggi..

Vorrei sperarci ma in verità non ho più nessuna speranza.
Con la democrazia gestita dall'alto e manipolata non potremo mai vincere.
Perchè non ne abbiamo i mezzi.
Ma l'Apocalisse arriverà presto e spazzerà via tutti.
Ok quest'ultima frase me la potevo risparmiare..ma anche no.
Poco importa che sia di origine naturale,spirituale,aliena,umana..
Il sistema non può reggere così e troppi segnali lasciano presagire il peggio.
A partire da questo papa che è arrivato "quasi dalla fine del mondo".
Godetevi la vita privata se ne avete una finchè potete.
Io non ho nemmeno quella.
Me l'hanno tolta con brutalità e violenza e mi hanno fatto capire una cosa importante :
La cosidetta "gente normale" non esiste.
Queste stesse persone al potere o nell'ombra farebbero ESATTAMENTE le stesse cose che i potenti fanno adesso avendone l'opportunità.
Non se ne esce.
E' inutile.
Io ci rinuncio.
Non proverò un minimo di pietà quando questo paese fallirà.
Perchè una occasione per voltare pagina c'era adesso e non è stata colta.
E' stata insultata,calpestata,distrutta,derisa,presa a pesci in faccia,infangata.
Persone oneste e perbene(e Grillo che voi ne pensiate lo è fin nel midollo)sono state spiate,pedinate e minacciate.
Non si lamentasse poi nessuno di quel che succederà fra pochi mesi.
Ve lo sarete meritati.

Piramis
Inviato: 30/5/2013 0:12  Aggiornato: 30/5/2013 0:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Max, l'...isti non era rivolto a te ma alla pletora di "esperti" che sempre appare dopo che qualcosa va storto a sentenziare "io lo dicevo...." e sottobraccio ai "benaltristi" quelli che, sempre dopo che qualcosa va storto, sentenziano che "ci voleva ben altro" e qui chiudo la questione, era solo uno sfogo.

Personalmente sono dell'opinione di Calvero però, a differenza sua, non gli avrei dato delle capre ma dei "complici" - cosa che ho già scritto mesi fa - perché questo sono.
Grillo ha usato l'ironia, io gli avrei sputato in faccia, ergo, Grillo è un comunicatore migliore di me.

Dove sta l'astuzia?
Ti dico la mia, senza pretese preconizzatrici, anche se finora la mia sfera di cristallo ha funzionato egregiamente.

Grillo sta giocando a scacchi. Negli scacchi l'unica cosa che conta è lo scacco matto, quello che succede prima è solo propedeutico, puoi sacrificare dei pezzi anche importanti, per mettere l'avversario spalle al muro. (il che non vuol dire sacrificare gli italiani, quelli non li salvi, con questi numeri, non c'è verso e comunque hanno quello che si meritano).

La partita è questa:
ci sono due schieramenti, uno è il M5S e l'altro sono tutti gli altri, compresi gli astensionisti.

- di questi, quelli che hanno votato M5S si informano in rete e popolano le piazze perché si sono rotti le balle di come vanno le cose e vogliono sentirsi parte attiva, in qualche modo.

- quelli che hanno votato gli altri partiti, sono principalmente teleinformati - mi si passi il termine - e seguono uno schema di comportamento definiamolo "tradizionale"

- poi ci sono gli astensionisti, i disillusi da tutto e da tutti, che non hanno più intenzione di farsi coinvolgere nel sistema, questi, probabilmente, sono i più informati di tutti, però solo teoricamente (e qui so già che scatenerò un flame) perché alla partecipazione attiva hanno rinunciato e questo, a mio modo di vedere, vuol dire che non hanno titolo per esprimersi, è un comportamento inutile, solo distruttivo e con il quale non si costruisce niente, in nessun sistema politico. Lo capisco, l'ho fatto, ma quando l'ho fatto me ne sono stato zitto, non ho diritto di lamentarmi se non contribuisco, magari fallendo, a cambiare le cose.

Come gestire questa massa di (s)votanti?
Il M5S non ha background politico, a parte le chiacchiere e le promesse, fino a 3 mesi fa non c'era l'ombra di un fatto, eccettuata qualche più che dignitosa gestione locale, la politica nazionale è un'altra cosa.

L'elettorato che si fa infinocchiare dai vari Berlusconi, Bersani, Letta e combriccola varia, è composito e variegato, va da chi ha i famosi diritti garantiti, ai privilegiati, ai corporativisti, ai semplici "tiriamo a campare" ma, soprattutto, è formato da pecore e lo share di "Amici di Maria di Filippi" sta lì a dimostrarlo.
A questi, per parlargli, devi stare in tv, nei programmi spazzatura che loro guardano, se no il messaggio non gli arriverà mai.

In rete l'appoggio c'è già e questo non va perso, chi ha votato il Movimento a ragion veduta vuol vedere coerenza ed è questo lo zoccolo duro che non va deluso.

Chi è deluso dai partiti e magari ha votato M5S e non è rimasto soddisfatto, va a ripopolare la fetta degli astenuti (non può ricascare nel partitismo), a mio avviso questi si recuperano alle prossime politiche, con il messaggio giusto.
Gli altri sono con il Movimento e lì restano.

Consideriamo un'altra cosa. Alle politiche i votanti M5S alla Camera sono stati 8.689.458 e al Senato 7.285.850 il che vuol dire che 1.400.000 elettori del M5S ha meno di 25 anni, altrimenti avremmo avuto la maggioranza relativa anche al Senato, ma questo vuol anche dire che i giovani sono con il Movimento, questi sono idealisti (e disoccupati), non si perdono per strada.

Ora, il gioco si chiama "convertiamo i teledipendenti". Ma con cosa? ancora con chiacchiere? non si può. Sono pecore o, ancora più testone, capre. Che fare allora?

Opposizione. Opposizione propositiva. Proponiamo le cose che sono sul programma e che la gente aspetta e che la casta non potrà mai accettare.

Passato qualche mese, quando i nostri eletti si saranno un po' scafati, quando avranno accumulato un curriculum, un portafoglio di proposte - tutte pervicacemente rifiutate dal resto dei partiti - si potranno presentare in tv con i fatti e non solo con le chiacchiere.

La strategìa è duplice: da una parte si mantiene lo zoccolo duro, dall'altra si preparano i fatti da sbattere in faccia ai parolai, nella prossima campagna elettorale, ma ci vuole un po' di tempo.

Di Battista sta dimostrando palle e neuroni, sarà un buon alfiere da buttare nella mischia, la torre Crimi, sta (non ti offendere, Vito) politicamente crescendo, dall'Annunziata mi è piaciuto e, devo dire, anche stupito, segno che si stanno scafando, tra qualche mese saranno pronti a sostenere uno scontro anche con i pescecani della casta.

A quel punto ce la giocheremo e vedremo quanti voti si riuscirà a spostare, molto dipenderà da quanto Letta sarà riuscito ad affossare ancora l'Italia e mi pare che la strada intrapresa vada esattamente in questa direzione.

Ho fiducia anche che, una volta dimostrato che il Movimento non è solo chiacchiere, non è affatto comico e potrebbe essere veramente in grado ci cambiare le cose, anche larga parte degli astensionisti, quella sfiduciata ma non anarchica, potrà vedere l'occasione per tornare a partecipare anzi, ne sono convinto.

Intanto abbiamo raddoppiato la presenza nei comuni, i partiti hanno dovuto scoprire il gioco con il loro linguainbocca e comunque, non ce lo scordiamo, a Roma l'unico comizio gremito di gente era quello di Grillo, gli altri erano semideserti, non sottovalutiamo la piazza.

Hakuna Matata
peonia
Inviato: 30/5/2013 0:23  Aggiornato: 30/5/2013 0:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
critiche su critiche....ma la realtà è questa


...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
cavillo
Inviato: 30/5/2013 0:49  Aggiornato: 30/5/2013 0:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
O la va o la vacca....
Tanto comunque va tutto in vacca...

-ZR-
Inviato: 30/5/2013 1:52  Aggiornato: 30/5/2013 1:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 436
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Non condivido.
Uno perché i numeri delle elezioni parlano diversamente.
Due perché chi credeva che il m5s si mescolasse con pd e pdl entro poco ha sbagliato a dare il voto. Quindi fanno benissimo ad astenersi.
Tre perché questo paese é malato da disastrosi e furbe politiche , vecchio come persone e idee e con nessuna voglia di cambiamento. Lo siamo sempre stati pigri e statici.
Grillo é un pò come morfina in un malato terminale. Da sollievo con le sue iniziative ma la guarigione é lunghissima. (a differenza del malato purtroppo)

-ZR-

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
Redazione
Inviato: 30/5/2013 2:19  Aggiornato: 30/5/2013 2:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
CALVERO: Citazione:
Prontoooo, hallooooo .. .. c'è qualcuno in casa ?
Ti confesso che io ci sono a metà, perchè qui ormai stiamo andando in loop. Comunque ci provo.

Citazione:
Allora, capiamoci. Domandine funzionali: - la strategia migliore con quali parametri, rispettosa di quali promesse, con quali priorità? Sei sicuro che la strategia migliore per Te sia quella che conduca allo scopo promosso "Da & Per" il Movimento Cinque Stelle?
No. Se ne fossi "sicuro" sarei un imbecille. Mettevo solo i miei due cents.

Citazione:
Che dei risultati migliori si potessero ottenere, scusa, lo sapeva anche mia nonna: bastava scendere a dei compromessi e il gioco era fatto.
Io ho suggerito un modo per avere risultati migliori SENZA scendere a compromessi.

Citazione:
... se diamo per oneste le intenzioni, non si poteva lasciare (con il senno di poi) l'idea che giocare di sponda facesse parte della filosofia dei Grillini.
Non è con il sennso di poi che andava fatto. Se l'ho visto io in anticipo, l'errore, potevano vederlo anche loro.

Citazione:
Te mi scrivi (Quella del "o la va o la spacca" è una invenzione tutta tua, per cui te la lascio volentieri ). ecco che mi scrivi una cazzata, poiché l'intransigenza per la linea politica che era in approntamento, dichiarata ai quattro venti, l'ha tracciata Grillo, no Calvero.
Io per "o la va o la spacca" intendo un'altra cosa. Se però tu intendi l'intransigenza politica allora va bene, nessun problema. Loro sono per il "o la va o la spacca".

(Hai visto come è difficile acchiappare una biscia insaponata coperta di olio di oliva ).

Redazione
Inviato: 30/5/2013 2:21  Aggiornato: 30/5/2013 2:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
PIRAMIS: Ho letto il tuo post. OK, la tua è una posizione ragionevole, e più che difendibile.

Redazione
Inviato: 30/5/2013 2:26  Aggiornato: 30/5/2013 2:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ho saputo che il primo DVD è arrivato.... ma in Svizzera. (No, non è "lui", è uno di noi).

Ora vediamo quanto ci vuole per il primo in Italia.

krom2012
Inviato: 30/5/2013 4:23  Aggiornato: 30/5/2013 4:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Visto che non vuole fare alleanze, è AUTOMATICO che DEBBA arrivare al 51% per poter fare qualcosa


Massimo, penso che in realtà "lui" vorrebbe arrivare al 100% senza alleanze, è un altro con le manie di grandezza, con la differenza che Grillo non ha nemmeno una rete televisiva per anestetizzare le masse! La politica è compromesso specialmente quella italiana, non credo che lui voglia mischiarsi con la casta mafiosa che fino a ieri ha criticato, sarebbe incoerente e umanamente mi sembra troppo orgoglioso per arrivare a fare un inciucio, gli serve appunto un atto di umiltà! Se non supera ciò, Grillo può rappresentare solo un ostacolo per il 5s nell'arrivare al 51%.
L'altra sera ho visto in tv uno stralcio della trasmissione “piazza pulita”, c’era un collegamento in cui è intervenuto il grillino Di Battista che se l’è cavata molto bene. E’ ovvio che i grillini, se vanno in tv e si aprono con la stampa, devono stare attenti a ciò che dicono, specialmente adesso, onde evitare ogni sorta di strumentalizzazione, del resto non hanno alternativa se vogliono convincere la fetta ipnotizzata dei "teledipendenti".

...il cielo è sempre più bianco...
mirco
Inviato: 30/5/2013 5:30  Aggiornato: 30/5/2013 7:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:


Autore: Det.Conan Inviato: 30/5/2013 0:10:33
6)Grillo verrà sempre più isolato e nel momento che meno se lo aspetta colpito sul personale.
Non è difficile avendo tutto l'apparato dello Stato contro.
Della droga trovata nel camper,materiale pedopornografico scovato nel pc,evasione fiscale..c'è di che sbizzarrirsi.


Hai ripetuto quello che sostengono da sempre i fanatici di Berlusconi.
Se un avversario politico non viene battuto ai seggi si passa al piano B, ovvero corrompere il primo magistrato compiacente e montare ad arte un caso giudiziario. Complimenti perchè hai indirettamente sollevato la questione della giustizia manipolabile come pare e piace.
Sono riusciti ( ed intendo i giudici indegni della propria funzione ) a creare un caso giudiziario sul presunto bacio tra Andreotti e Riina durante una visita ufficiale ( non privata o di nascosto ma durante la festa dell'Amicizia della DC ) a Palermo, in cui Andreotti riusciva a sgattaiolare via per qualche decina di minuti seminando guardie del corpo poliziotti e soprattutto giornalisti come se fosse Arsenio Lupin. Pertanto trovare qualcuno/a pronto a testimoniare che Grillo anni orsono aveva allungato le mani su tette o pacco in mezzo alle gambe adoloscenziali è la cosa più semplice del mondo.
PS: Non è necessario avere tutto l'apparato dello stato contro, bastano un paio di magistrati della più piccola procura.

incredulo
Inviato: 30/5/2013 6:34  Aggiornato: 30/5/2013 6:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Redazione

Citazione:
Non è con il sennso di poi che andava fatto.
Se l'ho visto io in anticipo, l'errore, potevano vederlo anche loro.


Vero.

Tutto è rapportabile all'obiettivo.

Il punto in questione è che non sappiamo quale sia l'obiettivo reale di Grillo.

Magari ha ottenuto esattamente ciò che voleva.

Chi può dirlo?

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
irgo
Inviato: 30/5/2013 8:30  Aggiornato: 30/5/2013 8:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/11/2011
Da:
Inviati: 61
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Salve a tutti!

Secondo me il Movimento non ha sbagliato così come si dice: gli italiani sono un popolaccio questa è la verità. Hanno solo fatto quello che hanno detto e scritto nel programma.In Italia ci sono troppi interessi particolari e scarsissimo senso nazionale.L' Italia merita il destino che avrà: l'abisso!
So che questo non è una grande analisi politica e del voto ma a me piace essere riduttivo.

ciao.

SpikeZ
Inviato: 30/5/2013 8:36  Aggiornato: 30/5/2013 8:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/9/2007
Da: Karalis
Inviati: 341
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Se questo è un flop, da elettore, auguro tanti altri flop al M5S.

invisibile
Inviato: 30/5/2013 8:44  Aggiornato: 30/5/2013 8:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Io continuo in solitaria ad avere il dubbio che stiamo in parte parlando di... niente.

Forse (quizás - perhaps -peut-être - 也许 - vielleicht), e dico forse perché sia chiaro che non si tratta di tifo, il "tonfo" non esiste.

Due possibilità:

1) E' corretto comparare le amministrative tra di loro e non corretto comparare politiche e amministrative.
I sondaggi per le intenzioni di voto alle politiche di 2-3 giorni fa danno il M5S a 21% (ballarò) e 23% (La7), ricordando che i sondaggi hanno quasi sempre sottostimato il M5S.
Se quanto sopra é corretto il flop non esiste. Calo (forse) si, ma flop no e per cui stiamo parlando sul nulla.

2) E' corretto comparare le politiche con le amministrative. In questo caso il flop c'è ed é forte per il M5S.
Ma in questo caso i sondaggi, per la prima volta, hanno sbagliato clamorosamente sovrastimando di molto il M5S e questo DOPO il primo turno delle amministrative.

Solo a me questa cosa pare importante da chiarire? Cioè, stiamo parlando di qualcosa?

Quello che é certo é che l'umiltà non fa mai male e che non é mai abbastanza, per chiunque.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
giusavvo
Inviato: 30/5/2013 8:48  Aggiornato: 30/5/2013 8:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Io sono uno di quelli che dice che la strategia del M%S di non formare alleanze è quella giusta. E continuo ad esserne convinto. Che poi sia giusto o no questo non mi è dato saperlo ma, al momento, senza fatti nuovi nel teatro politico italiota, credo sia l'unica strategia possibile.
Già, perchè le strategie si programmano in relazione al teatro operativo nel quale si intende agire.
Al moneto, il quadro è costituito da una serie di delinquenti approfittatori che siedono al parlamento per fini esclusivamente propri. Molti sono pregiudicati, tanti altri sono legati a gruppi di potere di vario genere.
Questo, credo, sia un dato ineludibile e incontrovertibile, insomma, come si sul dire, un fatto notorio, per cui non abbisogna di ulteriori dimostrazioni.
Ecco, di seguito, un piccolo seguito di pregiudicati:
BRIGNANI Ignazio (PDL) – indagato per dissipazione post-fallimentare ANDREOTTI Giulio (Sen. a vita) – condannato per associazione a delinquere (l’associazione mafiosa è stata inserita nel codice solo dopo l’epoca dei fatti contestati), prescritto BERLUSCONI Silvio (PDL) – 2 amnistie (falsa testimonianza P2, falso in bilancio Macherio); 2 assoluzioni per depenalizzazione del reato (falso in bilancio All Iberian, Sme-Ariosto); 8 archiviazioni (6 per mafia e riciclaggio, 2 per concorso in strage); 6 prescrizioni; 3 processi in corso (frode fiscale Mediaset, corruzione in atti giudiziari Mills, frode fiscale e appropriazione indebita Mediatrade) BERRUTI Massimo Maria (PDL) – condannato per favoreggiamento BOSSI Umberto (Lega Nord) – condanne per finanziamento illecito, istigazione a delinquere, vilipendio della bandiera BRAGANTINI Matteo (Lega Nord) – condannato in appello per propaganda razziale BRANCHER Aldo (PDL) – condannato in primo grado e appello per falso in bilancio e finanziamento illecito al psi. Il primo reato prescritto, il secondo depenalizzato. Indagato per ricettazione BRIGANDI’ Matteo (Lega Nord) – condannato in primo grado per truffa aggravata alla regione Piemonte BRIGUGLIO Carmelo (PDL) – vari processi a carico (truffa, falso, abuso d’ufficio), alcuni prescritti, alcuni trasferiti ad altri tribunali ed in seguito assolto CALDEROLI Roberto (Lega Nord) – indagato per ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale prescritto, indagato per associazione antinazionale reato poi dichiarato incostituzionale CAMBER Giulio (PDL) – condannato in via definitiva per millantato credito CANTONI Giampiero (PDL) – patteggia per corruzione e bancarotta fraudolenta CAPARINI Davide (Lega Nord) – resistenza a pubblico ufficiale prescritto CASTAGNETTI Pierluigi (PD) – rinviato a giudizio per corruzione, prescritto CASTELLI Roberto (Lega Nord) – indagato per abuso d’ufficio patrimoniale, il Senato vota totale immunità CATONE Giampiero (PDL) – rinviato a giudizio per associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata, false comunicazioni sociali, bancarotta fraudolenta pluriaggravata e estorsione CESA Lorenzo (UDC) – condannato in primo grado per corruzione aggravata, condanna annullata in appello per incompatibilità del GIP, indagato per truffa e associazione a delinquere CIARRAPICO Giuseppe (PDL) – condannato per truffa aggravata e continuata ai danni di INPS e INAIL, multa per violazione legge tutela “lavoro fanciulli e adolescenti”, condannato per falso in bilancio e truffa, condanna per diffamazione, condannato per bancarotta fraudolenta, condannato per finanziamento illecito, condannato per il crac “valadier”, condannato in appello per assegni a vuoto e in seguito reato depenalizzato, condanna in primo grado per abuso ed in seguito prescritto, condannato per truffa e violazione della legge sulle trasfusioni, rinviato a giudizio per ricettazione, indagato per truffa ai danni di palazzo Chigi CICCHITTO Fabrizio (PDL) – Il suo nome compare nelle liste della loggia massonica P2: fascicolo 945, numero di tessera 2232, data di iniziazione 12 dicembre 1980. All’epoca della scoperta degli elenchi Cicchitto era deputato e membro della direzione del Psi. è uno dei pochi ad aver ammesso di aver sottoscritto la domanda di adesione. COMINCIOLI Romano (PDL) – rinviato a giudizio per false fatture e bilanci truccati, reati poi depenalizzati CRISAFULLI Vladimiro (PD) – Ex sindaco di Enna e uomo forte dei Ds siciliani, è sotto inchiesta insieme a Totò Cuffaro per violazione di segreto d’ufficio nell’inchiesta su Messina Ambiente. Ë stato indagato dalla procura di Caltanissetta per concorso esterno in associazione mafiosa. Indagine archiviata nel febbraio 2004 CUFFARO Salvatore (UDC) – condannato per favoreggiamento CUSUMANO Stefano (Udeur) – Arrestato nel 1999 a Catania con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e turbativa d’asta. Oggi resta sotto processo, con la sola accusa di turbativa d’asta, per gli appalti del nuovo ospedale Garibaldi di Catania. È senatore della Repubblica. D’ALEMA Massimo (PD) – finanziamento illecito accertato, prescritto DE ANGELIS Marcello (PDL) – condannato per banda armata e associazione eversiva DE GREGORIO Sergio (PDL) – indagato per riciclaggio e favoreggiamento della camorra, corruzione, concorso esterno in associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata al riciclaggio DELFINO Teresio (UDC) – Sottosegretario del governo Berlusconi, ha ricevuto un avviso di garanzia nell’inchiesta sui fondi dell’Enoteca d’Italia. DELL’UTRI Marcello (PDL) – condannato per false fatture e frode fiscale, condannato in appello per tentata estorsione mafiosa, condannato in secondo grado a 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. DEL PENNINO Antonio (PDL) – Nel luglio 1994 ha patteggiato una pena di 2 mesi e 20 giorni (convertita nella sanzione di 4 milioni) nel processo per le tangenti Enimont. A ottobre 1994 altro patteggiamento: di una pena di 1 anno, 8 mesi e 20 giorni per tangenti relative alla Metropolitana milanese. Il 25 gennaio 2000 la settima sezione penale del tribunale di Milano lo ha prosciolto nel processo per le tangenti Atm, per le forniture di autobus all azienda dei trasporti milanese DEL BONO Flavio (PD) – indagato per abuso di ufficio, peculato e truffa aggravata DE LUCA Francesco (PDL) – indagato per tentata corruzione in atti giudiziari DE Luca Vincenzo (PD) – Nel dicembre 2008 con altri 46 imputati, viene rinviato a giudizio per truffa ai danni dello stato e falso in relazione alla vicenda relativa alla delocalizzazione delle Manifatture Cotoniere Meridionali. Nell’aprile 2009 il rinvio viene confermato per De Luca ad altri 13 imputati. Nel luglio 2010 viene condannato in primo grado dalla Corte dei Conti (sezione giurisdizionale di Napoli), insieme all’ex-sindaco De Biase ad alcuni dirigenti comunali, per questioni inerenti gli stipendi dei dirigenti del Comune di Salerno. Viene condannato a pagare 23 mila euro . Il 6 luglio 2010 la Corte dei Conti di Salerno dichiara la prescrizione nei confronti di De Luca e degli altri imputati del processo per lo sversamento di rifiuti, nel 2001, nel sito di Ostaglio, non ancora completato. DRAGO Giuseppe (UDC) – condannato in appello per peculato e abuso d’ufficio FARINA Renato (PDL) – patteggia condanna per favoreggiamento nel sequestro di Abu Omar FASANO Vincenzo (PDL) – condannato per concussione, indultato FIRRARELLO Giuseppe (PDL) – condannato in primo grado per turbativa d’asta, richiesto rinvio a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa FITTO Raffaele (PDL) – rinvio a giudizio per concorso in corruzione, falso e finanziamento illecito FRIGERIO Gianstefano (PDL) – Ex leader della Dc, diventato uno degli strateghi di Forza Italia. Ha confessato, per esempio, di aver ricevuto 150 milioni da Paolo Berlusconi, in cambio dei permessi alla Fininvest per gestire la discarica di Cerro Maggiore. Ha accumulato tre condanne definitive: 1 anno e 4 mesi per finanziamento illecito ai partiti, 1 anno e 7 mesi per finanziamenti illeciti e ricettazione, 3 anni e 9 mesi per corruzione e concussione. Doveva scontare in definitiva una pena di 6 anni e 5 mesi. Affidato poi ai servizi sociali, ha avuto il permesso dal giudice di sorveglianza di frequentare il Parlamento per qualche giorno al mese: come pratica di riabilitazione GALATI Giuseppe (PDL) – indagato per associazione a delinquere, truffa e associazione segreta GIUDICE Gaspare (PDL) – condannato in primo grado per bancarotta, prescritto GRILLO Luigi (PDL) – rinviato a giudizio per aggiotaggio, indagato e prescritto per truffa LA LOGGIA Enrico (PDL) – Indagato al Tribunale dei ministri per finanziamenti dalla Parmalat di Calisto Tanzi (100 mila euro) in cambio di presunte “consulenze”. IAPICCA Maurizio (PDL) – rinviato a giudizio per false fatture, falso in bilancio e abuso d’ufficio, prescritto LA MALFA Giorgio (Gruppo Misto) – condannato per finanziamento illecito LAGANA’ FORTUGNO Maria Grazia (PD) – indagata per truffa ai danni dello Stato LANDOLFI Mario (PDL) – indagato per corruzione e truffa “con l’aggravante di aver commesso il fatto per agevolare il clan mafioso La Torre” LEHNER Giancarlo (PDL) – condannato per diffamazione LETTA Gianni ( PDL) – Nel 1993 era stato indagato per corruzione dalla procura di Roma che ne aveva chiesto addirittura l’arresto. L’inchiesta era stata poi archiviata, ma con motivazioni non proprio esaltanti per Letta. Un altra inchiesta era stata scippata, negli anni Ottanta, alla procura di Milano dal porto delle nebbie romano: quella di Gherardo Colombo sui fondi neri dell’Iri, nella quale l’allora direttore del “Tempo” Gianni Letta aveva ammesso, nel dicembre 1984, di aver ricevuto 1 miliardo e mezzo di lire in nero dall’ente statale per ripianare i buchi del suo disastrato giornale. Un giornale che, scrissero Scalfari e Turani in “Razza padrona”, era “in vendita ogni giorno, e non solamente in edicola”. LOLLI Giovanni (PD) – rinviato a giudizio per favoreggiamento LUSETTI Renzo (PD) – condannato a risarcimento di 1 milione di lire per consulenze ingiustificate MALVANO Franco (Forza Italia) – Ex questore di Napoli, Ë sotto inchiesta per concorso esterno in associazione camorristica. MANNINO Calogero (UDC) – condannato in appello per concorso esterno in associazione mafioso e processo d’appello annullato e da rifare, rinviato a giudizio per associazione a delinquere, appropriazione indebita, frode in commercio, vendita di sostanze alimentari non genuine, falso ideologico e truffa aggravata MARGIOTTA Salvatore (PD) – indagato per falso ideologico e abuso d’ufficio MARONI Roberto (Lega Nord) – condannato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, imputato per creazione di struttura paramilitare fuorilegge MARTINAT Ugo (PDL) – indagato per turbativa d’asta e abuso d’ufficio MATTEOLI Altero (PDL) – imputato per favoreggiamento, processo bloccato dalla Camera MESSINA Alfredo (PDL) – indagato per favoreggiamento in bancarotta fraudolenta NANIA Domenico (PDL) – condannato per lesioni personali, condannato in primo grado per abusi edilizi e prescritto NARO Giuseppe (UDC) – condannato per abuso d’ufficio, condanna in primo grado per peculato prescritta NESSA Pasquale (PDL) – rinviato a giudizio per concussione ORLANDO Leoluca (IDV) – condannato per diffamazione PARAVIA Antonio (PDL) – arrestato per tangenti, prescritto PAPA Alfonso (PDL) – indagato per abuso d’ufficio patrimoniale, immunità PAPANIA Antonio (PD) – patteggia accusa per abuso d’ufficio PECORELLA Gaetano (PDL) – imputato per favoreggiamento nelle stragi di piazza fontana e piazza la loggia PILI Mauro (PDL) – Ex presidente della Regione Sardegna, Ë indagato a Cagliari per peculato. PITTELLI Giancarlo (PDL) – indagato per associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio e “appartenenza a loggia massonica segreta o struttura similare” PREVITI Cesare (PDL) – Avvocato personale di Silvio Berlusconi, ha ereditato l’incarico professionale dal padre, che aiutò il giovane Silvio a fondare la Fininvest. E’ stato condannato, in appello, a 5 anni per corruzione del giudice Squillante e a 7 anni per corruzione del giudice Metta nel caso Imi-Sir. RIGONI Andrea (PD) – condanna in primo grado per abuso edilizio prescritta ROMANI Paolo (PDL) – Viene indagato per bancarotta fraudolenta e false fatture. L’udienza preliminale termina però con un pieno proscioglimento: per Romani niente bancarotta. Il suo nome è anche nell’elenco dei politici che ricevono generosi finanziamenti dalla Banca popolare di Lodi di Gianpiero Fiorani. In effetti Romani ha bisogno di soldi: sta pagando circa 400 mila euro come risarcimento al curatore fallimentare di Lombardia 7. ROMANO Francesco Saverio (ex UDC, adesso ai “Responsabili” e attuale ministro dell’Agricoltura del Governo Berlusconi – marzo 2011) – nel 2003, è stato indagato dalla Procura di Palermo per concorso esterno in associazione mafiosa e corruzione. Il 1º aprile 2005 il gip ha accolto la richiesta di archiviazione della Procura con la seguente motivazione: «Gli elementi acquisiti non sono idonei a sostenere l’accusa in giudizio». Successivamente la Procura della Repubblica ha riaperto l’indagine per il sorgere di nuovi elementi, in seguito alle dichiarazioni del pentito Francesco Campanella. RUSSO Paolo (PDL) – indagato per violazione della legge elettorale SCAJOLA Claudio (PDL) – arrestato per concussione aggravata nel 1983, è stato prosciolto poi in seguito. SCAPAGNINI Umberto (PDL) – condannato in primo grado per abuso d’ufficio e violazione della legge elettorale, indagato per abuso d’ufficio aggravato SCELLI Maurizio (PDL) – accusato di aver dirottato 17 milioni di euro destinati alla missione “antica babilonia” SCIASCIA Salvatore (PDL) – condannato per corruzione SIMEONI Giorgio (PDL) – indagato per associazione per delinquere e corruzione SPECIALE Roberto (PDL) – indagato per utilizzo privato di mezzi della GdF STERPA Egidio (PDL) – Deputato di Forza Italia. Dirigente del vecchio Partito liberale, Ë stato condannato a 6 mesi in via definitiva per la tangente Enimont. STORACE Francesco (PDL) – Ex presidente della Regione Lazio e poi ministro della Salute, ha dovuto dimettersi perchè coinvolto nello scandalo delle intercettazioni e dello spionaggio illecito ai danni di Piero Marrazzo, Alessandra Mussolini e Giovanna Melandri, suoi avversari alle elezioni regionali del 2005. Per questa vicenda, è indagato anche per associazione a delinquere. TOMASSINI Antonio (PDL) – condannato per falso TORTOLI Roberto (PDL) – indagato per concorso in estorsione VALENTINO Giuseppe (PDL) – indagato per favoreggiamento VISCO Vincenzo (PD) – Deputato della Repubblica, ex ministro Ds. Condannato definitivamente dalla Cassazione nel 2001 per abusivismo edilizio, per via di alcuni ampliamenti illeciti nella sua casa a Pantelleria: 10 giorni di arresto e 20 milioni di ammenda. VITO Alfredo (PDL) – Fu indagato, arrestato e processato per tangenti. Condanna definitiva e 2 anni patteggiati e oltre 4 miliardi di lire restituiti per 22 episodi di corruzione a Napoli. La Direzione distrettuale antimafia di Napoli chiese al Parlamento l’autorizzazione a procedere contro di lui anche per concorso esterno in associazione a delinquere di tipo mafioso, sospettando suoi rapporti con la Camorra (fu poi prosciolto). Patteggiò la condanna e restituì parte del malloppo. Quei quasi 5 miliardi sono stati impiegati per costruire un parco pubblico alla periferia di Napoli VALENTINO, Giuseppe (PDL) – Sottosegretario alla Giustizia del governo Berlusconi, è indagato in Calabria in relazione “a condotte attinenti gli interessi della criminalitý organizzata nel settore dei finanziamenti pubblici, degli appalti, delle infiltrazioni nelle istituzioni e nella pubblica amministrazione”. Il suo nome Ë anche presente nelle indagini sulle scalate bancarie dell’estate 2005, indicato come uno dei politici che erano punto di riferimento per il banchiere Gianpiero Fiorani. VIZZINI Carlo (PDL) – condannato in primo grado per finanziamento illecito, prescritto ZINZI Domenico (UDC) – condannato in primo grado per omicidio colposo. In seguito la prima sezione della corte di appello di Napoli lo ha assolto perché il fatto non sussiste Fonte: politicicorrotti.it.

Orbene, dopo che un movimento costruisce la propria identità condannando questa gente e criticandola aspramente, credo sia distonico e contraddittorio, poi allearsi con gli stessi. Se ciò fosse, io mi sentirei preso per il culo.
Al di la delle minchiate che il sistema si può o si deve correggere dall'interno, stronzata alla quale prima di me, anche Giordano Bruno sosteneva essere idiota crederci; una eventuale alleanza con gente del tipo prima elencato, altro non sarebbe che un inciucio.
Ti allei col nemico al quale, però, devi fare delle concessioni che ti legano mani e piedi. Almeno rispetto al programma che ti eri proposto.
Certo, che Grillo possa cambiare nei modi, magari un po' meno aspri, questo ci sta pure, ma politicamente, credo che la coerenza e l'esempio, sia la cosa giusta.
Poichè credo che il problema sia strutturale, se veramente vogliamo cambiare, allora la strada è quella di non rifare gli stessi errori che, finora, ci fanno stagnare in questo pantano di merda.
Infine, credo che il M5S non abbia perso come qualcuno, ostinatamente continua a ripetere, magari dicendo che i numeri non mentono. Posso dimostrare che con gli stessi numeri si può anche dire che il Movimento ha vinto. E qualcuno, questo l'ha gia fatto con qualche post.
Che Grillo poi se la sia presa con gli elettori e non abbia fatto proclami, non dimostra assolutamente nulla. Non si tratta di un silenzio significativo o acquiesciente.
Anche io, ad esempio, non replico quando qualche imbecille sapientone mi critica con argomenti del tutto estranei all'oggetto del discorso, questo non significa però che gli abbia dato ragione.
Chiedo scusa per qualche errore di sintassi, ma ho scritto di getto.
Un cordiale saluto a tutti.

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
peonia
Inviato: 30/5/2013 8:48  Aggiornato: 30/5/2013 8:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
SCUSATE L'OT
trovo interessante e mi piacerebbe sentire pareri...
oltre che ai Castelli Romani, pare le abbiano viste anche ad Ancona e sulGarda:
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=kltm_YRxcLw

Lo posto anche in commenti liberi così da rispondere.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
SpikeZ
Inviato: 30/5/2013 9:01  Aggiornato: 30/5/2013 9:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/9/2007
Da: Karalis
Inviati: 341
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Mio parere personale: sinceramente mi sembra computergrafica fatta maluccio.

peonia
Inviato: 30/5/2013 9:28  Aggiornato: 30/5/2013 9:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Mi pare di capire che mi ci vuole un Master per definire perdite e/o vincite...
http://systemfailuresondaggi.blogspot.it/2013/05/sondaggio-emg-per-il-tgla7-crolla-la.html

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
invisibile
Inviato: 30/5/2013 9:38  Aggiornato: 30/5/2013 9:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
peonia

Mi pare di capire che mi ci vuole un Master per definire perdite e/o vincite...

Bisogna capire se le politiche e le amministrative sono comparabil.
I sondaggi sembrano indicare di no.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Sertes
Inviato: 30/5/2013 9:58  Aggiornato: 30/5/2013 9:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
peonia ha scritto:
Mi pare di capire che mi ci vuole un Master per definire perdite e/o vincite...


Facciamola facilissima

Una sera un ragazzo esce e in un locale ci sono 10 ragazze. Lui proclama "queste me le chiavo tutte!"
E infatti si impegna e ci prova con tutte.
Quella sera le 10 ragazze escono tutte con ragazzi diversi, non lui.
Chi ha vinto? Chi ha perso?
Il ragazzo in questione può pure dire che se l'è giocata molto meglio delle volte precedenti, ma i fatti restano: lui è da solo, gli altri invece passano una bella serata.

...alle elezioni comunali si elegge il sindaco. Se porti a casa zero sindaci hai perso.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
fiammifero
Inviato: 30/5/2013 10:02  Aggiornato: 30/5/2013 10:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ma le avete osservate bene le schede elettorali? io si perché sono stata presidente di seggio e devo dire che molti hanno votato sia M5S che I grilli parlanti(scritto piccolo) No euro e la manfrina del voto disgiunto ha contribuito al resto

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Aironeblu
Inviato: 30/5/2013 10:02  Aggiornato: 30/5/2013 10:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Sertes:
Lo dici su esperienza personale?

invisibile
Inviato: 30/5/2013 10:10  Aggiornato: 30/5/2013 10:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Sertes

Citazione:
...alle elezioni comunali si elegge il sindaco. Se porti a casa zero sindaci hai perso.

Su questo non ci piove.
Ma tu cosa pensi dei sondaggi che danno il M5S di poco in calo?
Che significa secondo te questa contraddizione?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Sertes
Inviato: 30/5/2013 10:18  Aggiornato: 30/5/2013 10:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
invisibile ha scritto:
Ma tu cosa pensi dei sondaggi che danno il M5S di poco in calo?
Che significa secondo te questa contraddizione?


Per me parlar così tanto del M5S è già la trappola.

Avevamo un governo PD-PDL-Bilderbergs. Abbiamo non-sfiduciato il governo, fatto la campagna elettorale, votato, votato il presidente della repubblica di prima, rifatto esplicitamente lo stesso governo PD-PDL-Bilderbergs.

Il PD ha proposto una legge per rendere illegale la partecipazione del M5S alle elezioni! Davvero!

Il PDL ha proposto di depenalizzare il concorso esterno in associazione mafiosa e di togliere il carcere.
Poi sempre il PDL ha proposto di rendere un crimine contestare un comizio elettorale, pure con il carcere.

Stanno costruendo un mondo in cui i Democratici non permettono all'opposizione di andare alle elezioni, e in cui non si va in carcere nel fare accordi con la mafia ma si va in carcere se si contesta Silvio al comizio!


E noi stiamo qui a parlare di Grillo? Allora secondo me stiamo facendo il gioco loro.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
perspicace
Inviato: 30/5/2013 10:19  Aggiornato: 30/5/2013 10:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Invisibile

Lascia perdere i sondaggi hanno valore zero.

Chiamano persone alla cazzo di cane è gli chiedono pronostici non vedo quali risultati attendersi.

Sono i risultati quelli che contano quelli che sostanzialmente risolvono i problemi.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Aironeblu
Inviato: 30/5/2013 10:25  Aggiornato: 30/5/2013 10:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Massimo:
Ripropongo la mia domanda a tutti quelli che dicono che Grillo ha fatto bene a tener duro, a non andare in TV, ad aggredire chi non lo ha votato, che la colpa è delle capre, ecc. Benissimo. Ma in questo caso non pretenda di arrivare al 51%. O una cosa, o l'altra. Lui invece le vuole tutte e due. (Visto che non vuole fare alleanze, è AUTOMATICO che DEBBA arrivare al 51% per poter fare qualcosa). Quindi? Dove sarebbe l'astuzia?

Ti ha risposto molto bene @Trotzkij: il tempo. E nemmeno molto.
Ormai al tracollo del sistema manca poco, lo stesso Grillo prevede il crack per novembre. Sia quando sia, sarà la scossa che sveglierà tutti, anche chi ha votato PD per interessi di bottega. Sarà dolorosa, ma inevitabile.

Rigiro la domanda:

Dove sarebbe l'astuzia alleandosi con i partiti colpevoli storicamente dello sfascio, o partecipando alla propaganda televisiva che di tale sfascio è stato lo strumento principe?

Non è forse più "astuto" (se vogliamo parlare di astuzia, ma preferirei inquadrarla nel campo dell'etica) tenersi rigidamente e inequivocabilmente fuori da questo sistema di potere corrotto e fallimentare, che tra pochi mesi dovrà rispondere agli italiani di decenni di indicibile operato? In soli 3 mesi dall'entrata in parlamento del 5stelle, la politica è già scissa in due: quella vecchia, sporca e corrotta del grande calderone PD-PDL-Monti, che sarà al timone nel momento del naufragio, e quella nuova, trasparente ed etica dei 5stelle: chi ne uscirà pulito al momento del crack?


Aironeblu
Inviato: 30/5/2013 10:30  Aggiornato: 30/5/2013 10:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Calvero:
Bellissimo il primo post, quello delle capre (con tutto il rispetto per questi bellissimi quadrupedi)!



EDIT: il fatto che parlo di capre al mio commento n.666 è una coincidenza...

perspicace
Inviato: 30/5/2013 10:35  Aggiornato: 30/5/2013 10:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
chi ne uscirà pulito al momento del crack?


Non ci sarà alcun crack.

Tu hai prove per affermare una cosa del genere? Prove che non siano che semplici pronostici di persone che sperano di non dover aspettare 60 mesi prima di aver un altra occasione?

Si? No? Forse un altra sparata?



la fine di gaia

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Spiderman
Inviato: 30/5/2013 10:37  Aggiornato: 30/5/2013 10:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Avevamo un governo PD-PDL-Bilderbergs. Abbiamo non-sfiduciato il governo, fatto la campagna elettorale, votato, votato il presidente della repubblica di prima, rifatto esplicitamente lo stesso governo PD-PDL-Bilderbergs. Il PD ha proposto una legge per rendere illegale la partecipazione del M5S alle elezioni! Davvero! Il PDL ha proposto di depenalizzare il concorso esterno in associazione mafiosa e di togliere il carcere. Poi sempre il PDL ha proposto di rendere un crimine contestare un comizio elettorale, pure con il carcere. Non si va in carcere nel fare accordi con la mafia ma si va in carcere se si contesta Silvio al comizio!


Questa è l'Italia di oggi perchè una notevole fetta di popolazione è come questa gentaglia qua, una classe politica che rispecchia la cultura di questo paese, corrotto, corruttibile e senza peli sullo stomaco nel curare i propri interessi fregandosene di chi rimane stritolato.

PS quoto giusavvo, nessuna alleanza con sti pezzenti da 4 soldi, piuttosto la chiusura del movimento.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
invisibile
Inviato: 30/5/2013 10:38  Aggiornato: 30/5/2013 10:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace

Citazione:
Lascia perdere i sondaggi hanno valore zero.

Allora dovrò aspettare le prossime politiche per soddisfare la mia curiosità...

Citazione:
Sono i risultati quelli che contano quelli che sostanzialmente risolvono i problemi.

E anche qui siamo a zero.

Comunque da come si muove il governo PD PDL Bildelberg (cit) mi sa che a zero rimarranno... nella migliore delle ipotesi.

Magari qualcuno sa se i primi soldi per le imprese sono arrivati a destinazione? Quelli che se non era per il M5S andavano ancora una volta alle banche?

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Sarevok
Inviato: 30/5/2013 10:39  Aggiornato: 30/5/2013 10:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Io non capisco questa insistenza a voler mettere a confronto i risultati di queste comunali con le comunali scorse. E' chiaro che in queste hanno preso molti più voti, nelle prime erano un movimento appena nato. Secondo me il paragone va fatto tra queste comunali e le politiche: so che si tratta di due tipi di votazioni diverse e che non è possibile mettere numeri a confronto, ma a occhio mi pare evidente che il risultato sia stato parecchio deludente.

Io credo che il più grande favore che possiamo fare alla casta in questo momento è nascondere la testa sotto la sabbia invece di cercare eventuali errori e correggerli.

Lunga vita e prosperità.
trotzkij
Inviato: 30/5/2013 10:56  Aggiornato: 30/5/2013 10:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Certo che "nel tempo" le cose potrebbero comunque andare bene. Ma perchè non battere il ferro finchè è caldo, nel frattempo? Quando il 25 per cento degli italiani ti ha dato il voto hai una reponsabilità enorme, e non puoi gestirla "a istinto", seguendo il tuo ciclo mestruale. Invece Grillo sembra fare proprio questo, ultimamente. E più perde più gli parte il Tampax.


Primo, per farlo ci vuole uno strumento che Grillo-Casaleggio non vogliono usare. Secondo, Grillo non vuole 'governare', chiede che siano i candidati eletti a farlo, quando non lo pretende dagli elettori direttamente. E' una cosa che ha sempre detto. L'organizzazione dei parlamentari, con le loro riunioni, servono a questo, e mi pare che ciò non sia un compito svolto Grillo. Non è lui il capo.

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
gudarian
Inviato: 30/5/2013 11:04  Aggiornato: 30/5/2013 11:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
krom2012
Inviato: 30/5/2013 11:05  Aggiornato: 30/5/2013 11:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/3/2010
Da: ll'oltretomba
Inviati: 576
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
L'organizzazione dei parlamentari, con le loro riunioni, servono a questo, e mi pare che ciò non sia un compito svolto Grillo. Non è lui il capo.


Bennato - Al diavolo il Grillo parlante


...il cielo è sempre più bianco...
toussaint
Inviato: 30/5/2013 11:46  Aggiornato: 30/5/2013 11:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
trotskji, mi sa che stavolta hai toppato, Adriana Laudani è la persona che conosceva meglio Pio La Torre, praticamente il suo braccio destro:

Adriana Laudani si è laureata in Giurisprudenza a Catania dove vive. E’ avvocato patrocinante in Cassazione Quale avvocato di parte civile ha assunto la difesa delle vittime della mafia e delle loro famiglie nei principali processi celebrati in Sicilia: dal primo maxi processo di Palermo, per la famiglia del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, al processo per l’omicidio del giudice Chinnici, al processo per l’uccisione del giornalista Giuseppe Fava, a quello per l’omicidio del Dottore Filippo Basile.

Ha partecipato e partecipa attivamente al movimento di lotta contro la mafia. Ha collaborato, negli anni ‘80 e ‘90 con i magistrati della Procura e del Tribunale di Palermo, protagonisti delle principali indagini: dal Presidente Rocco Chinnici al Giudice Giovanni Falcone. Iscritta al P.C.I. dal 1974, è componente del Comitato centrale dal 1975 sino allo scioglimento del Partito. Componente della direzione regionale, diviene componente della segreteria regionale nel 1981, a seguito dell’elezione a Segretario regionale dell’Onorevole Pio La Torre. E’ Consigliere comunale di Catania, eletta nelle lise del P.C.I, dal 1974 al 1979. E’ Parlamentare regionale siciliana, eletta nelle liste del P.C.I, dal 1975 al 1991 per tre legislature, con il ruolo di vice presidente del gruppo parlamentare all’Assemblea Regionale Siciliana. Nel 1991 è eletta Segretaria della Federazione Provinciale del PDS di Catania, ruolo che riveste sino al 1995. Iscritta al PDS prima, ai DS e al PD, è stata componente del Consiglio e della Direzione nazionale del partito, nonché presidente della Direzione Regionale dei DS, componente della direzione regionale e della direzione provinciale di Catania.

Dal 1993 ha ripreso a svolgere l’attività professionale. E’ consulente amministrativa di numerose Amministrazioni pubbliche nazionali e locali, specialista nelle materie della trasparenza amministrativa, della cittadinanza attiva e della difesa dei diritti dei cittadini nei rapporti con la P.A., della difesa ambientale e delle aree protette.

Insegna, presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Catania, Teoria e tecniche della Comunicazione pubblica. Autrice di saggi e interviste sui temi della lotta alla mafia, della riforma amministrativa e della comunicazione pubblica.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Calvero
Inviato: 30/5/2013 12:23  Aggiornato: 30/5/2013 12:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
__________________________
____________________


Redazione:

Citazione:
Non è con il sennso di poi che andava fatto. Se l'ho visto io in anticipo, l'errore, potevano vederlo anche loro.



Proprio qui il punto e visto che sul "o la va o la spacca" pare ci siamo compresi meglio, allora possiamo stare certi che se anche "non era così che andava fatto", rimane incontestabile che quello era lo scopo. Cioè era implicito (ma non criptico né invisibile) che la linea politica perseguita ha tracciato una strada a cui si è chiesto il consenso di chi avrebbe messo le crocette. Ora, che possa essere stato un errore strategico, te persisti - secondo me - a non comprendere che cambiare strategia significa fare un danno maggiore nel futuro prossimo in avvicinamento. Poiché se il Governo tracollasse .. e si andasse a nuove elezioni, a quel punto la forza di un "nuovo" elettorato sarà conscia delle sue intenzioni più che mai. Non solo; si saranno scremate dall'elettorato tutte quelle CAPRE che ambivano alla pappa pronta e sarebbero state solo zavorra...

... zavorra perché? .. perché se diamo per oneste le intenzioni, ecco che la democrazia si avvicinerà più a quella cosa che viene denominata partecipativa e meno rappresentativa. Quindi se a partecipare non ci saranno tutte le CAPRE che ora hanno mostrato la faccia insieme al liquame politico che adesso Governa insieme a quella volpe di Letta (quello che ha scoperto che in Internet ci sono solo dicerie sui Bilderberg), significherà che le possibilità di cambiare qualcosa saranno maggiori.

Ribadisco. LA strategia di Grillo è perfetta. La si può considerare errata solo da chi la vede come me e altri.

Citazione:
Io ho suggerito un modo per avere risultati migliori SENZA scendere a compromessi.


Mi spiace, ma la linea deve essere il più dura possibile, in questo caso l'ostinazione è la parola d'ordine, sacrosanta. Serve alla Gallina che se verrà, quella volta, porterà le uova a cui ambiscono. Altrimenti, come dice Ragno, che si chiuda pure il Movimento. Altro non avrebbe senso.

Vedi Massimo , anche io come Te sono pervaso da sentimenti positivi e da orgoglio personale nel vedere quei ragazzi nella fossa dei serpenti (non di Leoni, come diceva Peonia e altri; perché cogliere la differenza nella metafora è fondamentale, please, non sbagliamo almeno le metafore).

Sono pervaso da questa cosa importante. Però io la ragione non la cerco, mi bussa alla porta da sola. Se Calvero avesse votato, dimenticando anche di essere un anarchico, pochi giorni fa avrebbe appreso che il M5S ha avallato il REATO DI NEGAZIONISMO ....

.,.. ora, ti prego, non farmi spiegare la gravità di questa cosa, se no, anche se ho la fobia, prendo l'aereo e vengo a metterti una pentola a pressione sotto al tuo PC.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
donovan77
Inviato: 30/5/2013 12:25  Aggiornato: 30/5/2013 12:25
So tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 5
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Caro massimo il punto non è che cosa ha sbagliato il mov.5stelle per perdere il consenso ..il problema è alla radice e cioè quanto ragionano gli italiani.. ? esempio stupido: ma questo M5S potrà mai essere peggio di coloro che da anni ci prendono per il culo e mi riferisco ad entrambi gli schieramenti politici il popolo italiano è vittima dei vari spin doctor di turno che riescono a veicolare il consenso popolare attraverso i media; alcuni deputati del movimento sono stati gli unici che (forse unica volta in 60 di Repubblica italiana )ad aver parlato di signoraggio bancario e di gruppo bilderberg e invece molti italiani su cosa si sono concentrati...diaria si o diaria no questo è essere delle pecore proprio come da programma NWO ..cazzo tu questo dovresti saperlo molto bene vedi anche 11 settembre il punto è che chi ci governa a livello superiore sta esattemente riuscendo nel suo intento, i campanacci li ha già preparati ..deve solo applicarceli al collo.

toussaint
Inviato: 30/5/2013 12:29  Aggiornato: 30/5/2013 12:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
per perspicace:
non sai di cosa stai parlando, l'Apocalisse italiana scatterà tra pochi mesi, il Fiscal Compact entrerà in vigore dal 2014, ecco cosa prevede:

Fiscal Compact: le due regole fondamentali

Abbattimento del debito: il rapporto tra deficit (debito pubblico) e PIL di ogni Stato membro deve essere portato a livelli sostenibili. Si ritiene che il rapporto deficit/PIL debba essere pari al 60% o meno. Gli stati membri si impegnano a raggiungere questo obiettivo in venti anni, riducendo dunque di un 5% annuo il proprio indebitamento. Il periodo di attuazione è dunque lungo, ma per un paese come l’Italia questo significa comunque un impegno particolarmente oneroso. Attualmente infatti il rapporto deficit/PIL dell’Italia è al 127%, uno dei più alti d’Europa. Le manovre di austerità dell’ultimo periodo hanno inoltre ulteriormente aggravato la situazione a causa del crollo del PIL che ne è conseguito. Per l’Italia dunque si tratterebbe di trovare qualcosa come 40-50 miliardi di euro l’anno per i prossimi venti anni a patto, s’intende, che non vengano contratti ulteriori debiti. Lo stesso ministro uscente Vittorio Grilli ha recentemente dichiarato come, in virtù del recente decreto sul pagamento dei debito contratti da privati e imprese con la pubblica amministrazione (40 miliardi in due anni) il rapporto deficit/PIL salirà al 130%. La coperta insomma è cortissima.

Pareggio di bilancio: a complicare ulteriormente la situazione sarà in vincolo richiesto dall’articolo 3 del Trattato di inserire nella Costituzione di ogni Stato membro l’impegno a mantenere il pareggio di bilancio. A parole sembrerebbe un fatto positivo e virtuoso, ma gli effetti concreti potrebbero essere molto negativi. Pareggio di bilancio, ovvero parità tra entrate e uscite di uno Stato, significa che ad ogni investimento fatto (per costruire scuole, ospedali, strade, ferrovie ecc…) deve corrispondere almeno un pari importo in entrata (tasse).

L’Italia ha già provveduto, con la Legge Costituzionale n.1 del 20 aprile 2012 che ha modificato gli articoli 81, 117 e 119 della Costituzione, a ratificare anche questa parte fondamentale del Trattato. La Legge è stata approvata con il voto favorevole di PDL, PD e UDC e il voto contrario di IDV e Lega Nord.

Pesanti critiche a tale scelta sono giunte da molti importanti economisti internazionali, in particolare dai neokeynesiani. Il premio Nobel per l’Economia 2008 Paul Krugman, in particolare, ha affermato che inserire in Costituzione il vincolo di pareggio del bilancio potrebbe portare alla vera e propria dissoluzione dello stato sociale.

Ecco dunque gli impegni europei dell’Italia nei prossimi anni: versare contributi al MES (125 miliardi in 5 anni), ripagare il debito (40-50 miliardi l’anno) e al tempo stesso mantenere il pareggio di bilancio, oltre a rispettare anche altri parametri.

In tale contesto, se non verranno ridiscussi i termini dei trattati europei, ha senso parlare di crescita economica e rilancio economico dei paesi dell’Unione Europea?

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
alsecret7
Inviato: 30/5/2013 12:31  Aggiornato: 30/5/2013 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
ma allora sti cittadini italiani! sono intelligenti o no? questo e il punto!

toussaint
Inviato: 30/5/2013 12:44  Aggiornato: 30/5/2013 12:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
dunque, spieghiamo ancora meglio:

il saldo strutturale del bilancio italiano dovrà essere in pareggio o avanzo.
cosa significa?
che il saldo di parte corrente, comprensivo degli interessi sul debito e della quota di debito da ammortizzare per portarci al 60% del PIL in 20 anni, deve essere nullo o positivo.
adesso paghiamo mediamente il 3-4% sui titoli di stato, dunque circa 80 miliardi di euro l'anno di interessi, a questi dobbiamo aggiungere 50 miliardi l'anno per i primi anni (poi lo stock di debito comincerà a declinare) per portarci al 60% del PIL in 20 anni.
dunque, le entrate dovranno essere superiori alle uscite (correnti, dunque mi sembra di capire esclusi gli investimenti tipo la TAV) per circa 130 miliardi ogni anno per un discreto numero di anni.
poi il testo prevede piccoli scostamenti percentuali da queste cifre in relazione all'andamento del PIL, ma la ciccia è questa.
come dice in maniera molto efficace Rodotà, col Fiscal Compact si è reso incostituzionale Keynes...
a voi le conclusioni...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
cavillo
Inviato: 30/5/2013 12:46  Aggiornato: 30/5/2013 12:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 30/5/2013 2:26:29 Ho saputo che il primo DVD è arrivato.... ma in Svizzera. (No, non è "lui", è uno di noi).

Manooooooo...... Vuoi dire che allo "svizzero" non gli hai mandato una copia in omaggio???
Bisogna provvedere, sono disposto a dividere gli oneri, lancio una sottoscrizione....

toussaint
Inviato: 30/5/2013 12:48  Aggiornato: 30/5/2013 12:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
questo se fissiamo l'orizzonte temporale sui 20 anni, ma l'arco temporale può essere esteso, ma questo non fa che peggiorare la situazione.
lo spiega bene l'ISTAT con una simulazione:

Cosa questo possa significare, in termini concreti, lo ha provato a spiegare l'Istat nella sua Relazione sulla situazione del Paese appena data alle stampe. L'Istituto di Statistica non cita esplicitamente il caso dell'Italia, ma uno degli esempi riportati nel documento, quello di un Paese con un rapporto debito-Pil al 130%, che paga interessi sul debito pari al 4% e che ha una crescita nominale dell'economia dell'1%. Un identikit, insomma, che assomiglia molto a quello di Roma.

Per rispettare la regola del pareggio di bilancio, spiega l'Istat, questo ipotetico Paese avrebbe bisogno di un avanzo primario (la differenza tra le entrate dello Stato e le spese al netto degli interessi sul debito) del 5%. Ma la vera strettoia, dice sempre l'Istituto, è la regola del debito. Per poterla rispettare, un Paese con un debito del 130% deve riuscire a garantire un avanzo primario de 7%, che nei momenti di recessione deve salire addirittura al 9% per poter scendere al 2,5% se l'economia dovesse, al contrario, galoppare. E comunque per raggiungere l'obiettivo del debito-Pil ci vorrebbero 80 anni.


DUNQUE, SE CE LA PRENDIAMO PIU' COMODA, DOVREMMO LO STESSO GARANTIRE UN AVANZO PRIMARIO DEL 7% CHE AUMENTA AL 9% IN FASE DI RECESSIONE!!!
MA ALLORA LA RECESSIONE SI AVVITEREBBE E DOVREMMO SEMPRE AVERE UN 9% DI AVANZO,
E QUESTO PER 80 ANNI!!!
NON HO PARLATO DI APOCALISSE COSI' A CAZZO...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 30/5/2013 12:55  Aggiornato: 30/5/2013 12:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
per capire meglio i due scenari, uno peggiore dell'altro, bisogna tener presente che la regola del bilancio in pareggio è tassativa, da realizzarsi ogni anno, sempre con piccole oscillazioni concesse, mentre l'obiettivo sullo stock è tendenziale, dunque può essere spalmato su un arco temporale più o meno lungo ma con dei paletti minimi da rispettare.
insomma, ci aspettano 20 anni di inferno da età della pietra oppure 80 di povertà nera.
e questo tra pochi mesi...
e il governo blatera di cose ridicole...
cominciate a fare rifornimenti di legna da ardere...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
sybill
Inviato: 30/5/2013 13:02  Aggiornato: 30/5/2013 13:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/1/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Per come la vedo io la scelta di non andare in televisione è di una idiozia talmente grossolana da non consentire di accampare alcuna scusante.
Questa strategia, se così vogliamo chiamarla, è suicida

In primo luogo il M5S e Grillo, bontà loro, in televisione ci finiscono comunque e finiscono per venire dipinti nella maniera che sappiamo.

In secondo luogo come puoi battere un avversario lasciandolo indisturbato a utilizzare l'arma più devastante che possiede?

E' giusto, sacrosanto e strategicamente sensato operare una sistematica delegittimazione dei mass-media generalisti quali manipolatori e/o occultatori di fatti nonché spacciatori di notizie false ma perché, santoiddio, perdere la storica occasione di farlo dall'interno del mezzo televisivo in un momento nel quale non si possono permettere di cacciarti?
Il problema piuttosto era chi mandarci dato che Grillo è incapace di un serio contraddittorio e a volte vaneggia e delira di brutto.

E poi come fai a svegliare dal sonno quell'80% della popolazione che per pigrizia mentale, pregiudizio o ignoranza non si rivolge alla Rete per acquisire informazioni ma continua a sciropparsi le menzogne e le distorsioni della televisione?
Il migliore modo di farlo è quello di entrare, come intelligente guastatore, direttamente all'interno del mezzo che per queste persone rappresenta la realtà del mondo che li circonda.

Più va avanti questa storia e più mi convinco di ciò che penso di Grillo e del M5S da diversi anni:
la base è sana, preparata, onesta e sinceramente desiderosa di cambiare in meglio le sorti del nostro Paese ma la banda Grillo-Casaleggio è un team di gatekeepers che ha avuto il compito di intercettare questo movimento fin dalla sua nascita e di condurlo allo sbaraglio.

Niente di nuovo sotto il sole.

toussaint
Inviato: 30/5/2013 13:03  Aggiornato: 30/5/2013 13:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
aò, ma che v'ho shockato?

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
ELFLACO
Inviato: 30/5/2013 13:04  Aggiornato: 30/5/2013 13:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Stanno costruendo un mondo in cui i Democratici non permettono all'opposizione di andare alle elezioni, e in cui non si va in carcere nel fare accordi con la mafia ma si va in carcere se si contesta Silvio al comizio!

E noi stiamo qui a parlare di Grillo? Allora secondo me stiamo facendo il gioco loro.


Infatti. Ma porca di quella..... .Davvero ci vuole così tanto per capirlo ?

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Calvero
Inviato: 30/5/2013 13:09  Aggiornato: 30/5/2013 13:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
ma allora sti cittadini italiani! sono intelligenti o no? questo e il punto!


L'intelligenza non è un fattore determinante. Non solo, di per sé, è il fattore par excellence più sopravvalutato ai fini dell'evoluzione; non solo non si sa neanche cosa sia veramente e a parte e che la si può mettere in discussione come intelligenza matematica, logica, immaginativa ... il punto è un altro ... vabbé, facciamo così ...

.. te lo spiego con un'altra [e alta] immagine.

Hai presente cos'è successo una volta nel mondo dei Supereroi!? .. sul serio, e proprio a Superman!! (mica l'uomo-formica), sticazzi.

Era Superman in volo sopra la città; ecco che mentre passa sopra i grattacieli di colpo scorge su una terrazza Wonder Woman, NUDA!! .. è lì che si agita, voluttuosa, sdraiata con le tette al cielo verso Superman e a gambe a perte, con la super-vagina a reclamare indovina cosa ...

... i suoi movimenti di bacino così sinuosi non danno neanche il tempo di pensare a qualcosa di più bello, lì con quei capelli neri e quel viso da amazzone iper vogliosa ...

.. ecco che Superman si è già sfilato i pantaloni e in picchiata a uccello duro, come un falco pellegrino, prende la mira e si infila dritto tra le gambe di Wonder Woman .. eh .... ZZZAAAAAAAAAAAC!!!!!

... ma non si è mica andato a inculare l'uomo invisibile

---==)*(==---

Vedi, l'italiota è idolatra di diversi tipi di vagina. Vagine che la propaganda ha ben instaurato nel suo cervelletto, sin dall'infanzia. Non è questione di intelligenza, ma di dignità.. e la dignità si forma e migliora con una serie di salti nel buio. Se invece l'italiota pensa di fottere perché la dignità la considera figlia di un Dio minore, ecco che si incula i suoi simili .. e neanche si scopa chi vorrebbe.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Notturno
Inviato: 30/5/2013 13:12  Aggiornato: 30/5/2013 13:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:


Autore: toussaint Inviato: 30/5/2013 13:03:12

aò, ma che v'ho shockato?


.... e depressi...


Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
perspicace
Inviato: 30/5/2013 13:16  Aggiornato: 30/5/2013 13:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@ toussaint

Fai attenzione a non dare per scontato che il P.I.L. resterà tale o scenda perché la sorpresa che riceveranno molti sarà proprio la ripresa del PIL.

I principali problemi di questa "crisi" sono stati individuati e si sono iniziati a prendere provvedimenti: Approvvigionamento energetico, crisi industriale e crisi di liquidità. Per cui presto ci sarà una ripresa che darà il via ad un processo di crescita continuo nei prossimi anni.

Per tornare in tema: Questo governo rimarrà al potere per tutta la legislatura se non almeno tre anni quindi il sogno di Grillo di avere un altra occasione dovrà aspettare altre 57 mesi un attesa molto lunga che (imho) indebolirà la base dei 5S.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
bauer
Inviato: 30/5/2013 13:37  Aggiornato: 30/5/2013 13:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2012
Da:
Inviati: 42
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
L'articolo secondo me parte dal presupposto probabilmente sbagliato che ai vertici glie ne freghi veramente qualcosa di queste ultime elezioni.

Mi spiego meglio: vivo all'estero quindi potrei anche sbagliarmi, ma prima delle elezioni per camera e senato tutti abbiamo potuto vedere momento per momento la strategia di Grillo.
Infischiarsene della tv e degli insulti che ne uscivano e buttarsi del tutto nel marketing via internet ha avuto un successo enorme coinvolgendo più persone di quante ci potessimo immaginare all'inizio.
La home di facebook di quei giorni era più lurida di propaganda di quanto si sia mai potuto vedere in tutte le puntate di Porta a Porta messe insieme.


Penso che comunque il punto di maggior vantaggio della strategia Grillo sia stata quella di far sentire la gente coinvolta.
In quanti sentitosi finalmente parte di qualcosa hanno cominciato a parlare di politica dopo anni per convincere parenti ed amici di dare a questo movimento una possibilità?
Ciò a mio parere è stato lo stratagemma che ha generato questo enorme incremento nei numeri per il m5s e ha reso obsoleto l'uso della tv.




Ora se analizzo la situazione attuale devo dire che è evidente una situazione totalmente diversa.
Giro molto per la rete ma non c'è più ovviamente questa inondazione di informazioni e slogan riguardanti grillo.
Solo in forum e blog di chi è veramente interessato e veramente segue la politica (del movimento) ancora se ne parla. Fin da dopo le elezioni di camera e senato tutte le energie (secondo i grillini più fisiche che monetarie ;) ) sono state messe a dormire. I propri candidati ormai hanno delle cariche nazionali e per ora tanto gli basta.



Il compito di Grillo per i prossimi mesi/anni sarà quello di mantenere accesa questa brace agguerrita di simpatizzanti che al minimo soffio ritornerà a convincere parenti e amici a votare nel modo "giusto"(probabilmente gongolandosi della coerenza mostrata fino a quel momento).
E proprio a questo è servito il messaggio sul blog citato da Massimo (ovviamente diretto a questa fascia di elettori).
Lasciate perdere gli altri che non capiscono niente, noi stiamo facendo le cose nel modo giusto, come promesso..

trotzkij
Inviato: 30/5/2013 13:58  Aggiornato: 30/5/2013 14:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
trotskji, mi sa che stavolta hai toppato, Adriana Laudani è la persona che conosceva meglio Pio La Torre, praticamente il suo braccio destro:


Mi sa Toussaint, che se tu a non capire, Laudani fa proprio parte dell'omonima famiglia mafiosa, anche i mafiosi possono laurearsi in giurisprudenza, e installarsi nel PCI grazie alla risorse che una famiglia mafiosa può mobilitare, (te lo garantisco, possono far quel che vogliono di carabinieri, poliziotti, avvocati e magistrati, figurati nei comuni, nelle università e nei partiti). Tant'è, che dalla metà degli anni '90 la stella del partito Adriana Laudani, è stata messa da parte. Non puoi avvicinare una dei Laudani alla magistrata da salotto e antimafiosa, sempre da salotto, Anna Finocchiaro.
Gli altri nomi fatti da Latorre, sono precise accuse al PCI di collusione con la mafia (ad esempio, Michelangelo Russo è stato il mandante di un paio di omicidi politici, appaltati alla cosca mafiosa dell'agrigentino in cui Russo era il ras).
E stai sicuro, i mandanti dell'omidicio Latorre si trovano nel PCI. Aveva denunciato la presenza della mafia nell'esproprio dei terreni su cui costruire la base missilistica di Comiso. Base costruita dalla CMC, cooperativa cementieri di Ravenna, legatissima al PCI. Ci voleva proprio una come Laudani come braccio destro di Latorre. In Sicilia lo sanno tutti i vecchi militanti del PCI chi è stato a ordinare l'assassinio di Latorre.
Quel curriculum che hai postato, è un atto di accusa.

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
invisibile
Inviato: 30/5/2013 14:03  Aggiornato: 30/5/2013 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
toussaint

aò, ma che v'ho shockato?

No, lo sapevo. Non così in dettaglio, e ti ringrazio delle spiegazioni, ma che stessero affondando the big cetrioulus l'avevo capito...

@perspicace

Citazione:
Per cui presto ci sarà una ripresa che darà il via ad un processo di crescita continuo nei prossimi anni.

In base ha cosa lo affermi?
Te lo chiedo senza nessun intento polemico, ma chi governa ha detto la stessa cosa e che la ripresa doveva iniziare "a metà del 2012", poi "a fine 2012", poi "all'inizio del 2013", ora "a breve"...
I casi sono due: o questi grandi esperti non ci capiscono una mazza o ci stanno prendendo per il culo... ma anche le due insieme non é da escludere...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Sertes
Inviato: 30/5/2013 14:04  Aggiornato: 30/5/2013 14:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
perspicace ha scritto:
Per tornare in tema: Questo governo rimarrà al potere per tutta la legislatura se non almeno tre anni quindi il sogno di Grillo di avere un altra occasione dovrà aspettare altre 57 mesi un attesa molto lunga che (imho) indebolirà la base dei 5S.


Ma è possibile rimanere calmi e cordiali quando si leggono di queste cazzate?

Il sogno di Grillo era di avere cittadini informati e partecipi, e per adesso deve "accontentarsi" che nel parlamento 1 su 4 siano così. Sono sentinelle per la brava gente, se ancora non t'è chiaro.

E questo governicchio è sempre a rischio, sarà già tanto se arriva ad ottobre quando uscirà la prima condanna definitiva in cassazione per Berlusconi.

E poi c'è lo scoglio dell'incandidabilità: ma non hai visto che sono ancora lì a litigarsi le presidenze delle commissioni, e non hanno nominato nemmeno qualcuno tra i falsi nemici di SEL e Lega?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
perspicace
Inviato: 30/5/2013 14:33  Aggiornato: 30/5/2013 14:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Sertes

Vi faccio i miei complimenti da come ti esponi sembra che il partito "movimento 5 stelle" ha pazienza da vendere vuol dire che poi così estranei alla tattica non siete.

La pazienza è la virtù dei forti.

Se siete convinti di star seguendo la tattica migliore ben venga.

@Invisibile

Citazione:
In base ha cosa lo affermi? Te lo chiedo senza nessun intento polemico, ma chi governa ha detto la stessa cosa e che la ripresa doveva iniziare "a metà del 2012", poi "a fine 2012", poi "all'inizio del 2013", ora "a breve"... I casi sono due: o questi grandi esperti non ci capiscono una mazza o ci stanno prendendo per il culo... ma anche le due insieme non é da escludere...



Una piccola correzione: " I casi sono due:"

Sbagliato sono molti di più.

La realtà o potremmo dire il mondo cambia in continuazione per cui è difficile se non impossibile fare previsioni temporali esatte al millesimo di secondo o con scarti maggiori.

Si tengono in conto ostacoli che possono trovarsi lungo il cammino.

Non so tipo investitori oltreoceano che remano contro una ripresa, oppure sabotaggi di vario genere. Come qualsiasi normale imprevisto.

Citazione:
In base ha cosa lo affermi?


Perché quelli come me si sono resi conto che il governo ha recepito le priorità, quindi dove risiedono i problemi e soluzioni.

Poco sopra ho indicato i principali tre problemi dell'Italia attuale. Risolti quelli che sono a monte dei disagi di questo periodo l'Italia è "destinata" a crescere.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
nonaligned
Inviato: 30/5/2013 14:35  Aggiornato: 30/5/2013 14:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Per tornare in tema: Questo governo rimarrà al potere per tutta la legislatura se non almeno tre anni quindi il sogno di Grillo di avere un altra occasione dovrà aspettare altre 57 mesi un attesa molto lunga che (imho) indebolirà la base dei 5S.


un modo di ricompattarsi lo troverà. Anche se essendo all'opposizione difficilmente porterà qualcosa a casa.. questo influirà sull'immagine

padegre
Inviato: 30/5/2013 14:45  Aggiornato: 30/5/2013 14:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/11/2007
Da:
Inviati: 496
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
- Marino e Alemanno non sono la stessa cosa -
di Paolo De Gregorio, 30 maggio 2013

Grillo monita severamente gli elettori del M5S a non appoggiare nei ballottaggi esponenti del PD. Mi sembra una giusta ritorsione verso quella subdola e vigliacca manovra di Bersani che faceva finta di tendere la mano al Movimento mentre, da vecchio doppiogiochista di scuola togliattiana e dalemiana, si era già accordato col PDL per le larghe intese.
Dovrebbe però fare una eccezione per Ignazio Marino, al ballottaggio per fare il sindaco di Roma, che è stato il più votato dai romani proprio perché ha preso le distanze dal suo partito, il PD, a favore dell’elezione di Rodotà e contro il vomitevole inciucio di governo con il PDL.
Un’altra medaglia sul petto di Marino è quella della ostilità del Vaticano, più precisamente della Curia (e non di Papa Francesco), che non tollera le posizioni scientifiche e civili sulle staminali e le coppie omosessuali dell’illustre chirurgo, preferendogli palesemente, con plateali dichiarazioni ufficiali, il fascista Alemanno, della serie: “la Chiesa non fa politica”.
Se è giusto che in Parlamento il Movimento voti un provvedimento legislativo che condivide, a prescindere da chi lo ha proposto, come ieri (29 maggio) il ritorno al “Mattallerum” (la legge elettorale precedente il Porcellum), insieme a Sel e alcuni dissidenti del PD, ottenendo immediatamente il totale sputtanamento del PD che in quella sede poteva votare la decadenza della vecchia “porcata” senza trattare con Berlusconi, è giusto fare una distinzione per Marino, e sarebbe corretto che Grillo lo facesse sapere ufficialmente.
A Roma avere Marino e non Alemanno non è la stessa cosa. E’ giusto che Grillo e il Movimento a Roma dichiarino totale appoggio a Marino, anche per evitare di essere etichettati come isolazionisti e negativi, e creando le premesse per l’accoglimento di qualche punto del programma da parte del nuovo sindaco.
Ricordo che il PD è spaccato almeno in tre correnti di peso simile: una è quella di Renzi, una è quella di centro (dell’apparato, delle coop, del sindacato, dei cattolici), l’ultima è quella di sinistra a cui appartiene Marino e la dissidenza di Civati e Barca che è in odore di scissione, cosa che è auspicabile e che sarebbe favorita da Marino Sindaco di Roma.
Paolo De Gregorio

Sertes
Inviato: 30/5/2013 14:45  Aggiornato: 30/5/2013 14:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
perspicace ha scritto:
Vi faccio i miei complimenti da come ti esponi sembra che il partito "movimento 5 stelle" ha pazienza da vendere vuol dire che poi così estranei alla tattica non siete.

La pazienza è la virtù dei forti.

Se siete convinti di star seguendo la tattica migliore ben venga.


Grazie. Ora se hai finito di parlare di me, potresti parlare dei punti che ho sollevato.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
toussaint
Inviato: 30/5/2013 14:46  Aggiornato: 30/5/2013 14:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
trotskji, visto che insisti probabilmente sarai più informato del sottoscritto, non ho motivo per metterlo in dubbio.
ma allora, però, non mi spiego come sia proprio la Laudani a parlare delle confidenze di La Torre sui rapporti intrattenuti dai vertici del PCI siciliano con la mafia.
che è, una pentita?
e poi, una pentita che difende le parti civili in molti processi per mafia?
boh...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
incredulo
Inviato: 30/5/2013 14:48  Aggiornato: 30/5/2013 14:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@perspicace

Citazione:
I principali problemi di questa "crisi" sono stati individuati e si sono iniziati a prendere provvedimenti: Approvvigionamento energetico, crisi industriale e crisi di liquidità.
Per cui presto ci sarà una ripresa che darà il via ad un processo di crescita continuo nei prossimi anni.


Mizzica che falchi, hanno individuato finalmente i problemi...

L'approvigionamento energetico è un problema italico da sempre.

La crisi di liquidità è una scelta delle banche, che aderendo all'accordo di Basilea, hanno di fatto tagliato l'accesso al credito della piccola e media impresa e non mi risulta che le cose siano cambiate, anzi...

La crisi industriale esisterà sempre se non si riduce la tassazione che fa scappare gli investitori e toglie capacità di spesa alla massa dei consumatori.

Comunque, fosse anche vero quello che affermi non credo che questo avverrà a breve.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
toussaint
Inviato: 30/5/2013 14:49  Aggiornato: 30/5/2013 14:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace, mi stai facendo rimpiangere il buon complo.
e ho detto tutto...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
perspicace
Inviato: 30/5/2013 14:57  Aggiornato: 30/5/2013 14:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Sertes

Citazione:
Il sogno di Grillo era di avere cittadini informati e partecipi, [...]Sono sentinelle per la brava gente, se ancora non t'è chiaro.


Citazione:
E questo governicchio è sempre a rischio, sarà già tanto se arriva ad ottobre quando uscirà la prima condanna definitiva in cassazione per Berlusconi.


Citazione:
E poi c'è lo scoglio dell'incandidabilità: ma non hai visto che sono ancora lì a litigarsi le presidenze delle commissioni, e non hanno nominato nemmeno qualcuno tra i falsi nemici di SEL e Lega?


Quindi lo scopo del movimento 5 stelle non era governare ora ho capito, grazie per la spiegazione.

La condanna definitiva a Berlusconi non arriverà mai.

Chissà che qualche posto alle commissioni non l'ottenga anche "qualche falso nemico" come il M5s.

Di fatto il governo non ha motivo di cadere per ora e toccherà aspettare 5 anni per le prossime elezioni che spero questa volta vorrete anche parteciparvi per governare oltre che per stare in panchina.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Sertes
Inviato: 30/5/2013 15:19  Aggiornato: 30/5/2013 15:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
perspicace ha scritto:
Chissà che qualche posto alle commissioni non l'ottenga anche "qualche falso nemico" come il M5s.


Per legge la presidenza copasir va all'opposizione, SEL e LEGA si sono distaccate apposta per avere le presidenze importanti (sebbene il premio di maggioranza il PD lo ha ottenuto assieme a SEL... e poi comunque si sono staccati ma presentati assieme per il sindaco di Roma, ad esempio)

Citazione:
Di fatto il governo non ha motivo di cadere per ora e toccherà aspettare 5 anni per le prossime elezioni che spero questa volta vorrete anche parteciparvi per governare oltre che per stare in panchina.


Grazie, preferisco rimangano onesti.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
perspicace
Inviato: 30/5/2013 15:29  Aggiornato: 30/5/2013 15:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Fai un errore di forma sono sempre stati due partiti separati non si sono divisi in seguito.

Pd Pdl M5S LC (lista civica) SeL e Lega condividono qualcosa: Il popolo Italiano verso il quale tutti hanno il dovere di trovare soluzioni ai suoi problemi.

Avere interessi comuni (fare il bene del popolo) porta partiti diversi a lavorare insieme.

La dietrologia non è il miglior modo di relazionarsi col prossimo.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Sertes
Inviato: 30/5/2013 15:38  Aggiornato: 30/5/2013 15:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
perspicace ha scritto:
Fai un errore di forma sono sempre stati due partiti separati non si sono divisi in seguito.

Pd Pdl M5S LC (lista civica) SeL e Lega condividono qualcosa: Il popolo Italiano verso il quale tutti hanno il dovere di trovare soluzioni ai suoi problemi.

Avere interessi comuni (fare il bene del popolo) porta partiti diversi a lavorare insieme.


Grazie, ho le lacrime agli occhi! Veramente, grazie. Non c'è in tutta internet un immagine che esprime il corrispondente facepalm.

Citazione:
La dietrologia non è il miglior modo di relazionarsi col prossimo.


E questo l'hai scritto su luogocomune.net!!

E dopo tutto quello che abbiamo detto e scritto sull'argomento.

Comunque ho scelto di essere propositivo, ti rifaccio lo schemino:

PD e SEL si presentano alle elezioni assieme, assieme sono la prima coalizione e conquistano il premio di maggioranza alla camera. Questo è un fatto

PD e SEL si dividono perchè il PD vota la fiducia al governo Letta e SEL no. Anche questo è un fatto.

PD e SEL si presentano assieme in molti (se non tutti) i capoluoghi oggetto delle comunali. Anche questo è un fatto, verificabile.

Non avendo partecipato alla fiducia al governo adesso tecnicamente SEL è all'opposizione, e quindi è legalmente proponibile quale destinatario della presidenza Copasir che va per legge all'opposizione. Fatto.

La LEGA NORD è in situazione identica rispetto al PDL, eccezion fatta per il discorso del premio di maggioranza.

Ora dati tutti questi fatti vediamo la dietrologia:

A parere mio hanno fatto apposta a separarsi solo di facciata per dare le presidenze delle commissioni importanti ai falsi nemici (SEL, LEGA e il neonato-abusivo Fratelli D'Italia)

Ecco, fine della dietrologia.

Ti va di scommetere 1 euro?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
perspicace
Inviato: 30/5/2013 15:54  Aggiornato: 30/5/2013 15:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Quindi se per qualche inspiegabile motivo la presidenza del "Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica" andasse al movimento 5 stelle il castello di carte che hai tirato su verrebbe giù?

Buono a sapersi. Spero otteniate ciò che cercate di ottenere.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Tarmac
Inviato: 30/5/2013 15:54  Aggiornato: 30/5/2013 16:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/2/2013
Da:
Inviati: 119
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
C'e' poco da far dietrologia, e' cio' che e' avvenuto!

Il M5S non ha mai avuto l'intento di governare il senso stretto.
L'unico obiettivo era COSTRINGERLI A CAMBIARE!

Prima i referendum dei VDay. DISATTESI.
Poi il tentativo di Grillo di entrare nel PD e proporre il cambiamento dall'interno di un partito. RESPINTO.
Infine creare un movimento per far germogliare questo benedetto cambiamento dall'interno delle istituzioni.

Il senso del 51% da ricercare che Beppe evoca sta tutto qui.
Ormai e' appurato che la vecchia nomenclatura che ci comanda da 20 anni e piu' con esiti disastrosi sta li' solo per garantire il mantenimento dello status quo.
Insieme a loro e' impossibile neppure pensare di cambiare questo paese perche' remeranno sempre dalla parte opposta.

Le riforme, le intenzioni, le proposte, sono solo facciate pulite per i gonzi, dietro ci sta il marcio della stasi, del nulla, del cambaiare tutto perche' nulla cambi.

Dai su, siamo su luogocomune.net, mica repubblica.it, uno sforzo per vedere OLTRE il muro si puo' fare!

P.S.: Ne riparleremo a settembre/ottobre quando il nano di plastica tirera' il grilletto della pistola e fara' cadere il governicchio che, dopo 6 mesi di immobilita' avra' condannato in via definitiva questo povero paese consegnandolo ai curatori fallimentari europei.

Sertes
Inviato: 30/5/2013 16:05  Aggiornato: 30/5/2013 16:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
perspicace ha scritto:
Quindi se per qualche inspiegabile motivo la presidenza del "Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica" andasse al movimento 5 stelle il castello di carte che hai tirato su verrebbe giù?


No.

Perchè vedi un castello di carte è una torre di elementi tutti equamente traballanti, il discorso che ho fatto io è fatto di 5 elementi solidissimi e di un opinione mia traballante. Al limite cade quella, allorchè io dirò: mi sono proprio sbagliato, e ti posterò una mia foto con l'euro che ti devo.

Tu invece vuoi provare a considerare i fatti acclarati quali opinioni di parte, perchè a te quei fatti non piacciono, per questo parli di "castello di carte che ho tirato su".

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
nonaligned
Inviato: 30/5/2013 17:02  Aggiornato: 30/5/2013 17:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Gudarian
Citazione:
http://www.corriere.it/politica/13_maggio_30/rodota-grillo-sbaglia_d8985e46-c8f6-11e2-b696-db4a64575c16.shtml

Chissà se dovrò modificare nuovamente la mia firma



Puntualissimo

Un ottuagenario miracolato dalla Rete

invisibile
Inviato: 30/5/2013 17:04  Aggiornato: 30/5/2013 17:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
perspicace

Citazione:
La realtà o potremmo dire il mondo cambia in continuazione per cui è difficile se non impossibile fare previsioni temporali esatte al millesimo di secondo o con scarti maggiori.

Questa mi ricorda i vent'anni di attesa per i finanziamenti-rimborsi...

Citazione:
Non so tipo investitori oltreoceano che remano contro una ripresa, oppure sabotaggi di vario genere. Come qualsiasi normale imprevisto.

Chissà perché capitano tutte a loro. Calimeri?

Citazione:
Perché quelli come me si sono resi conto che il governo ha recepito le priorità, quindi dove risiedono i problemi e soluzioni.

Allora se il governo ha recepito le priorità possiamo stare tranquilli.
Torno ad occuparmi delle mie cose tanto ci sono loro che pensano al nostro bene.

Cavoli, perché non ci ho pensato prima?
Io sono partito senza intento polemico e tu mi obblighi a diventare sarcastico...

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
gudarian
Inviato: 30/5/2013 17:14  Aggiornato: 30/5/2013 17:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Minchia.... è stato più veloce grillo a scaricare rodotà che io a cambiare la firma..



Che manica di invasati


vediamo come la giustificano.

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
invisibile
Inviato: 30/5/2013 17:21  Aggiornato: 30/5/2013 17:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Sertes

Citazione:
e ti posterò una mia foto con l'euro che ti devo.

Ah... si fa così? Scusa non lo sapevo.

Rimedio subito.


L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
gudarian
Inviato: 30/5/2013 17:29  Aggiornato: 30/5/2013 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
aò, ma che v'ho shockato?


Assolutamente falso....basta farsi un giro in rete per verificare il tasso medio dell'indebitamento italiano..la durata del debito e le prospettive del PIL

vabbè stavolta sono buono...

http://www.soldionline.it/infografiche/avanzo-primario-e-debito-pubblico-attesi-in-italia-fino-al-2017

Questo non è aggiornato al 2013.. ma in questo ultimo anno la situazione è migliorata.

http://www.economy2050.it/costo-debito-italiano-scende/

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
Mister_Q
Inviato: 30/5/2013 17:30  Aggiornato: 30/5/2013 17:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/4/2012
Da: Bologna
Inviati: 41
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Mi chiedo perché quando i partiti fanno gli errori si grida "Ecco, guardate queste merde, vergogna, mai più, siamo oltre", mentre quando il Movimento Cinque Stelle fa delle cagate vergognose e rivela la sua natura di setta molto confusa così da poter fare da catalizzatore per tutti - peccato che non sia politica questa, è opportunismo marketing - si dice che "è il momento di riflettere".

La prima volta che vidi un video di Scalfari che diceva che Grillo raccoglie molti dei peggiori difetti dell'italiano-tipo pensai che fosse una mezza idiozia ma ora che l'ho rivisto mi devo ricredere. Guardatelo anche voi.

Comunque per Grillo è meglio così, forse lo sta anche facendo apposta, perché così sta imprimendo una forza ancora maggiore agli antisistema e ai "contro", allontanando gli altri, in modo da mantenere quello zoccolo duro del 10-12% che per le elezioni può andare anche a diventare un 15-18%, così da non avere responsabilità e stare perennemente all'opposizione e farsi i milioni.

Det.Conan
Inviato: 30/5/2013 17:36  Aggiornato: 30/5/2013 17:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Gudarian,
guarda che Grillo non ha scaricato nessuno.
Perchè Rodotà è stato sempre con la "sinistra" (qualunque cosa voglia significare oggi) e ci sarà sempre.
Probabilmente farà da "padre fondatore" (dei miei stivali) all'ennesimo partito di sinistra-stampella del Pd solo per togliere voti al M5S.
Lui non ha mai appoggiato il M5S.
E' come la Gabbanelli.
Un falso idolo,dimenticato da tutti,che ora gode di notorietà grazie a Grillo ma non vale una unghia di un Imposimato o di un Mazzucco.

-------------------------------------------------------------------------

Comunque questo post se lo poteva risparmiare.
E' inutile e ridicolo.
L'unica cosa che dovrebbe fare Grillo ora è starsene zitto e quieto postando ogni giorno i video e le proposte di legge fatte dai parlamentari a 5 stelle.
Ce ne sono a bizzeffe.
Punto.
Mi sa che sta uscendo di capoccia.
I media ci vanno a nozze con commenti come questi..

gudarian
Inviato: 30/5/2013 17:48  Aggiornato: 30/5/2013 17:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
guarda che Grillo non ha scaricato nessuno. Perchè Rodotà è stato sempre con la "sinistra" (qualunque cosa voglia significare oggi) e ci sarà sempre. Probabilmente farà da "padre fondatore" (dei miei stivali) all'ennesimo partito di sinistra-stampella del Pd solo per togliere voti al M5S. Lui non ha mai appoggiato il M5S. E' come la Gabbanelli. Un falso idolo,dimenticato da tutti,che ora gode di notorietà grazie a Grillo ma non vale una unghia di un Imposimato o di un Mazzucco.


Ti giuro...siete incredibili... il vostro motto è "credere, obbedire combattere" infarcito da una botta di lecchinaggio..... e poi mi sento dire non è vero che seguite un guru...ma se lui non fa in tempo a dire una castroneria che voi già l'appoggiate....

Che faccio mi avvantaggio comincio a scrivere anche la nuova firma con gli improperi verso Gino Strada?

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
perspicace
Inviato: 30/5/2013 17:55  Aggiornato: 30/5/2013 17:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Incredulo

L'industria che non c'è più


La crisi è di casa



Ma in realtà basta aprire gli occhi per farsene una ragione.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Det.Conan
Inviato: 30/5/2013 18:03  Aggiornato: 30/5/2013 18:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Ti giuro...siete incredibili... il vostro motto è "credere, obbedire combattere" infarcito da una botta di lecchinaggio..


Ho detto che è andato fuori di capoccia e starei leccando.
Boh.
Sono contento che ti diverti.
Mi diverto anche io

gudarian
Inviato: 30/5/2013 18:07  Aggiornato: 30/5/2013 18:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Ho detto che è andato fuori di capoccia e starei leccando.


Il mio commento fa riferimento alla parte quotata, dal tuo post non si capisce quale sia la tua opinione, spero non quella quotata

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
Det.Conan
Inviato: 30/5/2013 18:12  Aggiornato: 30/5/2013 18:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Gudarian,
non fare il furbo.
Entrambe sono mie opinioni.
Ed una non esclude l'altra.
Ciao ciao.

Piramis
Inviato: 30/5/2013 18:15  Aggiornato: 30/5/2013 18:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Questa dell'ottuagenario miracolato dalla rete è stata una cazzata madornale! mi si sta rincoglionendo, lo scacchista

Hakuna Matata
Calvero
Inviato: 30/5/2013 18:16  Aggiornato: 30/5/2013 18:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Mi chiedo perché quando i partiti fanno gli errori si grida "Ecco, guardate queste merde, vergogna, mai più, siamo oltre",


Te lo chiedi, però la risposta, che la sanno anche i bruchi sotto il vaso di fiori di mia nonna, non la dai .. dai dimmi che non la sai

Citazione:

mentre quando il Movimento Cinque Stelle fa delle cagate vergognose


Quali?

Citazione:
e rivela la sua natura di setta


Qualche dimostrazione si tratti di una setta? .. sempre che non si basi sullo stesso principio di tutti gli altri Partiti che obbediscono ugualmente ai Diktat di turno. Con la differenza che c'è tra chi è colluso, omertoso e terrorista e chi no...

Citazione:

... molto confusa così da poter fare da catalizzatore per tutti - peccato che non sia politica questa, è opportunismo marketing - si dice che "è il momento di riflettere".


Secondo me il tuo specchio non sa riflettere adeguatamente la realtà; non è che l'hai preso usato al Luna Park, sai quelli che ti vedi grasso anche se sei magro ..

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
gudarian
Inviato: 30/5/2013 18:17  Aggiornato: 30/5/2013 18:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Gudarian, guarda che Grillo non ha scaricato nessuno. Perchè Rodotà è stato sempre con la "sinistra" (qualunque cosa voglia significare oggi) e ci sarà sempre. Probabilmente farà da "padre fondatore" (dei miei stivali) all'ennesimo partito di sinistra-stampella del Pd solo per togliere voti al M5S. Lui non ha mai appoggiato il M5S. E' come la Gabbanelli. Un falso idolo,dimenticato da tutti,che ora gode di notorietà grazie a Grillo ma non vale una unghia di un Imposimato o di un Mazzucco.
-------------------------------------------------------------------------

Comunque questo post se lo poteva risparmiare. E' inutile e ridicolo. L'unica cosa che dovrebbe fare Grillo ora è starsene zitto e quieto postando ogni giorno i video e le proposte di legge fatte dai parlamentari a 5 stelle. Ce ne sono a bizzeffe. Punto. Mi sa che sta uscendo di capoccia. I media ci vanno a nozze con commenti come questi..


cioè..fammi capire..entrambi i post sono tuoi ? oppure solo quello sopra o solo quello sotto?

Per capire.

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
Notturno
Inviato: 30/5/2013 18:18  Aggiornato: 30/5/2013 18:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Autore: Sertes Inviato: 30/5/2013 15:19:35

Grazie, preferisco rimangano onesti.


Sertes, sei scorretto.

Dovresti utilizzare sempre e solo termini che il tuo interlocutore comprenda.


Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
Sertes
Inviato: 30/5/2013 18:21  Aggiornato: 30/5/2013 18:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Piramis ha scritto:
Questa dell'ottuagenario miracolato dalla rete è stata una cazzata madornale! mi si sta rincoglionendo, lo scacchista


Mittico Grillo, finalmente s'è tolto i guanti bianchi. Io sarei stato un po' più drastico, tipo gli avrei detto: sono stato venti giorni a girare come uno stronzo per l'italia in tutti i comuni che avevano le elezioni, non abbiamo vinto da nessuna parte, non abbiamo nessun ballottaggio, andate affanculo, io chiudo il blog per una settimana e vado in ferie, io sono ricco e me lo posso permettere, poi tra una settimanina vedo come mi girano i coglioni.
Ahò, pazienza, buona la prossima.

Comunque, riportiamolo TUTTO l'intervento:

I maestrini dalla penna rossa

Dopo le elezioni comunali parziali che storicamente, come qualsiasi asino sa, sono sempre state diverse come esito e peso rispetto a quelle politiche, c'è un fiorire di maestrini dalla penna rossa. Sono usciti dalle cantine e dai freezer dopo vent'anni di batoste e di vergogne infinite del loro partito, che si chiami pdmenoelle o Sel, non c'è differenza. In prima fila persino, con mio sincero stupore, un ottuagenario miracolato dalla Rete, sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi a cui auguriamo una grande carriera e di rifondare la sinistra. E' tornato in grande spolvero il supercazzolaro che non sa nulla né di Ilva, né degli inceneritori concessi alla Marcegaglia, è come le vecchie di "Bocca di Rosa" "Si sa che la gente dà buoni consigli/ se non può più dare cattivo esempio". C'è poi lo smacchiatore di Bettola in grande forma che spiega, con convinzione, che la colpa del governo delle Larghe Intese è del M5S quando il pdmenoelle ha fatto l'impossibile per fottere prima Marini e poi Prodi e non ha neppure preso in considerazione Rodotà.
Belìn, questo ha perso più battaglie del general Cadorna a Caporetto e ci viene venduto da Floris come Nelson a Trafalgar. I maestrini dalla penna rossa sono usciti dal libro Cuore, impersonano però Franti e non Garrone. Mentono agli elettori, fanno inciuci, usano la fionda contro i passerotti e poi nascondono la mano. Renzie, lo statista gonfiato, imperversa con le sue ricette e le critiche al M5S su tutti i canali televisivi preda di compiacenti cortigiane come la Gruber. Renzie non è più sindaco di Firenze da tempo, è diventato un venditore a tempo pieno di sé stesso. Vende in giro un sindaco mai usato, come nuovo. Persino Topo Gigio Veltroni è stato riesumato per discettare delle elezioni, forte della sua esperienza di averle perse tutte, ma proprio tutte. E poi c'è la claque, quella cattiva e quella buona, quella che attacca a testa bassa, la cui esponente è la Finocchiaro che vuole fuorilegge il M5S, accampata in Parlamento da 8 legislature, e quella buona, alla Pippo Civati, che non ha fatto i nomi dei 101 che hanno affossato Prodi, che vive in un partito che succhia da anni centinaia di milioni di finanziamenti pubblici, ma però è tanto buonino. Lo vorresti adottare o, in alternativa, lanciargli un bastone da riporto. Maestrini che vedono la pagliuzza negli occhi del M5S, pagliuzza che spesso non c'è neppure, e non hanno coscienza della trave su cui sono appoggiati.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Santaruina
Inviato: 30/5/2013 18:27  Aggiornato: 30/5/2013 18:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:

Poche settimane prima:

http://www.youtube.com/watch?v=iaupCEFMPTE

Basta accostare l'ultima uscita di Grillo con le immagini dei parlamentari 5 stelle che scandiscono all'unisono il nome di Rodotà per accorgersi che qualcosa non va bene.

Chiedo in anticipo scusa per essere tornato ancora sull'argomento, però, davvero, a voi pare del tutto normale?
Servono davvero articoli e spiegazioni per evidenziare quanto di surreale vi è in tutto questo?

(prima che mi si faccia notare, again, di avere le idee confuse sul che cosa non mi vada bene col movimento 5 stelle: confesso che è proprio così.
Non saprei proprio da dove iniziare..)

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
incredulo
Inviato: 30/5/2013 18:28  Aggiornato: 30/5/2013 18:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@perspicace

Citazione:
L'industria che non c'è più


La crisi è di casa



Ma in realtà basta aprire gli occhi per farsene una ragione.


Boh!

Mi posti due video che dicono il perchè siamo ridotti sul lastrico.

Quindi?

Cosa significa?

Che l'Italia sia messa così lo sapevo già e anche il perchè.

Sono le soluzioni che non ci possono essere.

Questa situazione dipende dalla nostra rinuncia alla sovranità, ceduta all'Europa e alla rinuncia di qualsiasi politica di sviluppo.

Sono più di 20 anni che scendiamo in tutte le classifiche di benessere e di virtuosità.

Le nostre politiche sono dettate dall'Europa, non certamente da Letta e il suo governicchio, per cui la tua affermazione che la crisi si risolverà perchè i politici attuali hanno "capito" ed individuato i problemi da affrontare e lo faranno fa ridere i polli.

Siamo costretti ad adottare le politiche lacrime e sangue volute dall'Europa e in queste condizioni, la crescita è impossibile

Boh, sinceramente non capisco dove vuoi arrivare.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Sertes
Inviato: 30/5/2013 18:28  Aggiornato: 30/5/2013 18:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Notturno ha scritto:
Sertes, sei scorretto.

Dovresti utilizzare sempre e solo termini che il tuo interlocutore comprenda.


hehehe mi ricorda lo sketch di Benigni: ve lo immaginate Craxi lì con Martelli che dice: onestà... ma che vuol dire? Martelli guarda sul dizionario!
Martelli: onestà... dicasi (tentenna)... di uomo che non ruba
Craxi: (stupito) ooh, ma è buono quel dizionario?
Martelli: boh... l'ho fregato...

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
gudarian
Inviato: 30/5/2013 18:33  Aggiornato: 30/5/2013 18:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Servono davvero articoli e spiegazioni per evidenziare quanto di surreale vi è in tutto questo?


Non dovrebbero servire..a meno che non si segua un dogma...in questo caso qualsiasi tentativo di provare il contrario otterrà solo il rafforzamento della loro fede.

Anche se...dal 27% son rimasti solo un 10% di duri e puri....la gggente non è scema.

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
Notturno
Inviato: 30/5/2013 18:37  Aggiornato: 30/5/2013 18:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Comunque è spaventoso il numero di troll che affolla il blog di grillo.

Mammamia.... mille volte peggio di qui...




Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
Piramis
Inviato: 30/5/2013 18:38  Aggiornato: 30/5/2013 18:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2013
Da: abito questo involucro
Inviati: 223
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Guarda Sertes, il mio appunto non si riferiva al merito, ma all'errore di comunicazione.

Dopo aver pompato per settimane il personaggio Rodotà, anche se ha dichiarato qualcosa non esattamente allineato, neanche chi ti segue capisce come mai lo scarichi in così malo modo, generi confusione.

Il post va tutto bene, bastava solo togliere l'accenno a Rodotà e sarebbe filato liscio come l'olio.
In ogni caso, se Grillo si fosse preso una settimana di ferie, cominciando da domenica scorsa, il Movimento ne avrebbe guadagnato :)

Hakuna Matata
ahmbar
Inviato: 30/5/2013 18:53  Aggiornato: 30/5/2013 19:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione: chi ne uscirà pulito al momento del crack?

Perspicace @ Non ci sarà alcun crack. Tu hai prove per affermare una cosa del genere? Prove che non siano che semplici pronostici di persone che sperano di non dover aspettare 60 mesi prima di aver un altra occasione? Si? No? Forse un altra sparata?


Io non mi intendo di economia, ma se leggo che gli stessi studi del FMI oltre a quello dell'ONU http://unctad.org/en/pages/PublicationWebflyer.aspx?publicationid=210
dove si analizzano oltre 170 casi di politiche di austerity perseguite dall'IMF in vari Paesi in difficolta' nel rapporto debito/pil e TUTTE negative come risultati. credo sia ampiamente dimostrato che applicare dette misure non solo non porta benefici, ma addirittura peggiora SEMPRE l'economia dove vengono applicate.
In base a questi incontrovertibili dati devo dedurre che che si, siamo in presenza di una vera prova che ci aspetta un crack


Ovvio che spero di sbagliarmi, ma la conversazione che ho avuto ieri in taxi con una docente di economia non mi fa ben sperare
Messa di fronte a questa realta' (crisi acuite dalle "cure Monti" ed economie devastate e mai risanate) ha candidamente difeso l'operato del nostro con un:
"ma e' necessario risanare prima di poter investire"

L'orchestrina del Titanic era nulla in confronto

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
perspicace
Inviato: 30/5/2013 18:58  Aggiornato: 30/5/2013 18:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Parsimonia o austerità non significano cessazione di ogni attività di investimento.

Citazione:
Siamo costretti ad adottare le politiche lacrime e sangue volute dall'Europa e in queste condizioni, la crescita è impossibile


Non molto tempo parlavo di come ci fosse sostanziale differenza tra un governo minimamente legittimato ad agire ed uno pienamente legittimato a farlo (più del 50% dei voti).

La differenza sostanziale risiede nella forza politica che il governo è in grado di esercitare sulle istituzioni Europee.

L'Europa non è come pensano molti "solo" austerità e sangue, ma principalmente è condivisione di ideali e politiche.

La prima cosa da fare per guarire da una malattia e sapere di essere malati.

Questo l'Europa e l'Italia lo hanno fatto e sono anche arrivati a concordare delle possibili soluzioni.

Il punto per stringere è: che non è che le risorse non ci sono o non ci saranno mai perché queste risorse l'Europa le ha ma sono destinate allo "sviluppo Europeo" che è anche lo "sviluppo Italiano".

Citazione:
Questa situazione dipende dalla nostra rinuncia alla sovranità, ceduta all'Europa e alla rinuncia di qualsiasi politica di sviluppo.


Devo dissentire non c'è stata nessuna rinuncia a politiche di sviluppo perché il progetto Europa Unita è esso stesso "un progetto di sviluppo".

Quanto alla sovranità non è scomparsa si è solo trasferita da l'istituzione italiana a quella europea, ma è ancora lì a tutela dei diritti dell'uomo.

Ora quello di cui vorrei farti partecipe è che sono una miriade i modelli da poter seguire per iniziare una nuova fase di crescita del nostro PIL negarne l'esistenza non le fa scomparire le rende solo più difficili da applicare.

Uno dei primi passi per "guarire" è proprio iniziare ad sceglierne qualcuno dibatterne se sia la scelta giusta e poi imboccare quellla strada.

Il disfattismo porta alla rinuncia che è l'inizio della sconfitta.

Più chiaro cosi?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
nonaligned
Inviato: 30/5/2013 19:12  Aggiornato: 30/5/2013 19:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Mittico Grillo, finalmente s'è tolto i guanti bianchi. Io sarei stato un po' più drastico, tipo gli avrei detto: sono stato venti giorni a girare come uno stronzo per l'italia in tutti i comuni che avevano le elezioni, non abbiamo vinto da nessuna parte, non abbiamo nessun ballottaggio, andate affanculo, io chiudo il blog per una settimana e vado in ferie, io sono ricco e me lo posso permettere, poi tra una settimanina vedo come mi girano i coglioni.


e invece...


Notturno
Inviato: 30/5/2013 19:25  Aggiornato: 30/5/2013 19:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
A me c'è una cosa che torna un pochino strana su Beppe Grillo: non si discute MAI del suo programma, ma sempre di altro.

Si discute di Casaleggio e del Complotto Demo-Pluto-Masso-Cratico che vede gli Iniziati...blablabla....

Oppure si discute della strategia di Grillo: ha fatto bene a fare/dire/baciare?

Ma, Santa Patata, non si dice mai: Questa battaglia mi piace!

Questa proposta di legge è formidabile!

Apriamo una discussione sul progetto economico dei 5*!

Negli anni '70, da adolescente, io me li ricordo tutti quegli infiniti discorsi di politica che si facevano OVUNQUE!

Non c'era altro che l'impegno politico, sempre e ovunque! I cantautori erano figli di quel modo di vedere la vita: impegno, tanti progetti di società, confronti tra valori etici e politici.

Come cazzo han fatto a ridurci a questa melma che siamo oggi?

Dai 100 euro/mese a uno e quello viene qui sul forum a rompere i coglioni.

I nostri figli vengono sfruttati come bestie e vengono buttati via come ciabatte.

E noi misuriamo gli scontrini dei 5*.

Come cazzo hanno fatto, vorrei sapere....

Oggi si discute di strategia politica: Grillo ha fatto la mossa giusta?

Maccheccazzomenefrega della giustezza della mossa!!!

Io sbaglierò, ma secondo me trattare di stragetia politica è il modo migliore per allenarsi da PDino o PDLino.

Quelli si che basano tutto sulla strategia: "Come fottere il popolo bue o l'avversario beduino".

E' un classico, no?

Ma a noi... che stracazzo ce ne viene da questa diatriba?

A me serve CON URGENZA una classe politica onesta, che si dia un da fare fottuto sulle mosse politiche per salvare quel che resta delle nostre chiappe.

Mi serve con urgenza un nuovo sistema economico, che fanculizzi questo prelievo di sangue che ci ha svenati.

Mi urge qualcuno che ricomponga lo Stato e sputi in un occhio ai banchieri.

Grillo e i suoi ragazzi stanno chiedendo le cose che piacciono a me si o no?

Frega cazzi di tutto il resto.

Ho anche il vago, vaghissimo sospetto che prima ve ne accorgiate anche voi e meglio sarà per tutti noi.

E adesso torniamo a leggere quell'eccelsa e ispiratissima mente che guida i polpastrelli di Gudarian, vah....


Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
NiHiLaNtH
Inviato: 30/5/2013 19:53  Aggiornato: 30/5/2013 19:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
I 5S dovrebbero distinguersi con delle "opere" chiare e dirette, proprio come il donare tutti i soldi dei rimborsi al popolo italiano ai poveri piuttosto che rimetterli nelle tasche dello Stato. Non puoi dire un secondo prima "sono tutti ladri" e poi consegnargli il malloppo, è da coglioni.


vuoi mettere la soddisfazione di riaverli indietro sotto forma di composti chimici che cadono dal cielo?

ah già dimenticavo che a te questo tipo di restituzione piace molto

Citazione:
e del Complotto Demo-Pluto-Masso-Cratico che vede gli Iniziati...blablabla....


fantastico siamo arrivati ad utilizzare lo stesso linguaggio di attivissimo e soci

invisibile
Inviato: 30/5/2013 20:13  Aggiornato: 30/5/2013 20:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/12/2012
Da: Sabina
Inviati: 7912
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Notturno

Citazione:
Come cazzo hanno fatto, vorrei sapere....

Con tanti tanti tanti tanti tanti tanti tanti tanti tanti tanti tanti soldi

Con tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tempo

Piano piano... come con la famosa rana bollita.

In fondo berlusconi sembrava solo uno dei tanti pagliacci italiani no?
In fondo la sinistra vuole una società più equa no?

No.

L'utile delle cose é in quello che non c'é
Chuang Tzu
Notturno
Inviato: 30/5/2013 20:15  Aggiornato: 30/5/2013 20:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:

fantastico siamo arrivati ad utilizzare lo stesso linguaggio di attivissimo e soci


E questo è niente..... vedessi il Sabbah con le streghe!!!

*desolescionnn*

Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
Spiderman
Inviato: 30/5/2013 20:19  Aggiornato: 30/5/2013 20:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Quali sarebbero le offese a Rodotà? Ottuagenario lo è, in un angolo dalla sinistra è stato messo ed è anche miracolato dalla rete visto che, grazie alla rete e al M5S, ha rischiato di diventare il presidente della repubbica.

Grillo, inoltre, scrive: a cui auguriamo una grande carriera e di rifondare la sinistra.
Ovunque però si seguita a ricalcare la frase "ottuagenario miracolato" (come si può vedere anche nel link qua sopra lasciato dall'omino dei compassi), per farla passare a tutti i costi come una frase dispregiativa nei confronti di Rodotà.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
matteog
Inviato: 30/5/2013 20:21  Aggiornato: 30/5/2013 20:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Altro che errore di strategia, con questa uscita penso proprio che Grillo abbia dato inizio all'epilogo del M5S.

Forse chi ancora pensa che Grillo faccia bene a comportarsi così dovrebbe vedere "No - I giorni dell'arcobaleno" imparerebbe molte cose.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
matteog
Inviato: 30/5/2013 20:25  Aggiornato: 30/5/2013 20:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Spiderman

beh non incominciamo a negare l'evidenza, in italiano dare del miracolato ad una persona, a meno che non si è salvata in un incidente, è molto offensivo.

In poche parole è come dirgli "senza la rete non saresti nessuno".

Grillo assomiglia sempre più a Berlusconi, appena gli si fa una critica parte l'attacco, velato o diretto.

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
incredulo
Inviato: 30/5/2013 20:30  Aggiornato: 30/5/2013 20:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@perspicace

Citazione:
Non molto tempo parlavo di come ci fosse sostanziale differenza tra un governo minimamente legittimato ad agire ed uno pienamente legittimato a farlo (più del 50% dei voti).

La differenza sostanziale risiede nella forza politica che il governo è in grado di esercitare sulle istituzioni Europee.

L'Europa non è come pensano molti "solo" austerità e sangue, ma principalmente è condivisione di ideali e politiche.


Parole, parole parole, cantava Mina con Alberto Lupo.

All'Europa di questi discorsi non sanno che farsene.

All'Europa interessano i fondamentali economici e i nostri fanno pietà.

Così come alle banche quando gli chiedi dei soldi, sei sei bravo e buono non gliene frega una beneamata minchia.

Per sistemarli un po', seguendo le indicazioni imposte da loro, abbiamo affossato la media impresa, vale a dire la vera ricchezza del nostro paese.

Le misure sono state prese da Monti, ma avrebbe dovuto farlo chiunque fosse stato al governo.

Citazione:
La prima cosa da fare per guarire da una malattia e sapere di essere malati.

Questo l'Europa e l'Italia lo hanno fatto e sono anche arrivati a concordare delle possibili soluzioni.


Possibili soluzioni che fanno comodo a loro mentre noi ce lo prendiamo in quel posto.

Quando un medico mi dice che sono malato e mi prescrive una cura mortale, l'unica soluzione è mandare affanculo il medico.

Se devo morire preferisco morire da solo, grazie.

Citazione:
Devo dissentire non c'è stata nessuna rinuncia a politiche di sviluppo perché il progetto Europa Unita è esso stesso "un progetto di sviluppo".
Quanto alla sovranità non è scomparsa si è solo trasferita da l'istituzione italiana a quella europea, ma è ancora lì a tutela dei diritti dell'uomo.


Senti perspicace, smettila di prendermi per i fondelli.

Quanto dico che abbiamo rinunciato alla sovranità cedendola all'Europa, non mi puoi rispondere che non è scomparsa ma si è solo trasferita all'Europa, ma è ancora lì a tutela dei diritti dell'uomo.

Cosa cazzo stai dicendo perspicace?

Diritti dell'uomo?

La sovranità di uno stato serve a garantire i diritti dell'uomo?

O serve per avere la facoltà di decidere in casa propria?

Citazione:
Ora quello di cui vorrei farti partecipe è che sono una miriade i modelli da poter seguire per iniziare una nuova fase di crescita del nostro PIL negarne l'esistenza non le fa scomparire le rende solo più difficili da applicare.


Questa miriade di modelli li hai tu nel boschetto della tua fantasia.

Non contiamo un cazzo perspicace, i modelli non ci sono.

C'è un modello unico per tutti gli europei, la strada è obbligata.

Citazione:
Uno dei primi passi per "guarire" è proprio iniziare ad sceglierne qualcuno dibatterne se sia la scelta giusta e poi imboccare quellla strada.


Ok.

Allora è semplice.

Questo governo finalmente ne seguirà una, una fra le tante e tutto sarà sistemato.



Letta e Berlusconi assieme sapranno trovare la soluzione, anzi la strada giusta fra le tante a disposizione per portarci fuori dalla depressione economica.

Berlusconi per vent'anni non lo ha trovata, ma solo perchè il suo braccio destro era Letta senior.

Ora col nipote le cose cambieranno.

Citazione:
Il disfattismo porta alla rinuncia che è l'inizio della sconfitta.


E l'illudersi su cazzate porta alla celebre massima:"Chi visse sperando muore cagando".

Citazione:
Più chiaro cosi?


Sì perspicace, è chiarissimo, siamo a posto così.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
horselover
Inviato: 30/5/2013 20:49  Aggiornato: 30/5/2013 20:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
quanta folla dietro quel dito

horselover
Inviato: 30/5/2013 20:57  Aggiornato: 30/5/2013 20:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
gli elettori non sono ubbidienti come gli eletti

peonia
Inviato: 30/5/2013 21:01  Aggiornato: 30/5/2013 21:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Alessandro Di Battista...
Il M5S assieme a SEL (e a schegge impazzite del PD, impazzite perchè osano affermare qualcosa, non di sinistra, ma di buon senso) ha presentato una mozione per lo stop al programma F35 (i cacciabombardieri che il Ministro della Difesa Mauro ha dichiarato essere strumenti per fare la pace). Ci dicono che i soldi per il reddito di cittadinanza non ci sono. Balle! Ci dicono che occorre tagliare scuola e sanità pubblica. Balle! Ci dicono che occorre aumentare IVA, mettere IMU, aumentare l'età pensionabile per pagare il debito. Balle! I soldi ci sono, solo che vengono gestiti dalle stesse famiglie da decenni. Noi vogliamo che a scegliere siano i cittadini, SEMPRE. Se si chiede al popolo "volete scuole, ospedali, un reddito minimo garantito o degli strumenti di attacco, quindi di MORTE" secondo voi cosa risponderebbe? Perchè la politica non fa quello che vuole la collettività? Ci dicono per la real politik, perchè le scelte sono complesse. Balle! La politica è facile, le domande sono facili. Volete la guerra? Noi del 5 stelle NO!

p.s. Due schegge impazzite del PD che hanno firmato la mozione hanno ritirato la firma (telefonatina dall'alto? magari dalla Brianza?) gli altri non si sono presentati alla conferenza stampa che abbiamo fatto al riguardo. Un film già visto ieri sulla mozione Giachetti. Evidentemente il PD oltre al porcellum VUOLE gli F35, gli elettori ne prendano atto ricordandogli, magari, che l'Italia Ripudia la Guerra!


DISCUTETE DI QUESTO (ANCHE) NON DELLA FORMA...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 30/5/2013 21:01  Aggiornato: 30/5/2013 21:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
dall'ANSA: "Grillo scarica Rodota' - Attacco di Beppe Grillo ai "maestrini dalla penna rossa" che dopo le comunali hanno criticato il M5S. Dito puntato anche contro Stefano Rodotà, cui Grillo allude come a "un ottuagenario miracolato dalla Rete, sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi a cui auguriamo di rifondare la sinistra".

Qualcuno dovrebe spiegare a Grillo come funziona la Comunicazione con la C maiuscola, perchè temo che lui la confonda troppo spesso con la sua capacità personale di comunicare.

La seconda funziona fin troppo bene, ma i risultati sono quelli che emergono dalla prima.

toussaint
Inviato: 30/5/2013 21:10  Aggiornato: 30/5/2013 21:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
gudarian, non sai leggere e men che meno capire neanche ciò che linki:
sei proprio de coccio

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
horselover
Inviato: 30/5/2013 21:16  Aggiornato: 30/5/2013 21:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
alla faccia dell' umiltà... e della coerenza

horselover
Inviato: 30/5/2013 21:18  Aggiornato: 30/5/2013 21:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
ma i capigruppo quando inizieranno a ruotare?

cnj
Inviato: 30/5/2013 22:57  Aggiornato: 30/5/2013 23:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Forse si confonde la figura di Grillo con la solita figura anacronistica del politico italiano. Forse Grillo non è un politico e forse parla come mangia.... e a me non dispiace proprio per nulla.
Se la gente non capisce non è colpa di Grillo.
Se la gente vota PD e PDL e MONTI, che hanno massacrato l'Italia, non è colpa di Grillo.
L'articolo di oggi di Grillo a titolo "I maestrini dalla penna rossa" lo approvo e lo condivido in toto, Rodotà incluso.... che pensasse alle travi del suo PD piuttosto che alle pagliuzze del M5S. IL M5S in Parlamento propone tutti i giorni norme e leggi di notevole spessore che vengono automaticamente respinte.
Mi rimane la certezza che Grillo e il M5S potrebbero anche avere atteggiamenti diversi e fare addiruttura il contrario di quello che stanno facendo ma si troverebbero a fronteggiare critiche da tutte le parti proprio come sta accadendo ora.
Quindi personalmente lo considero fondamentale rimanere fedeli alla linea, coerenti fino alla fine, con la schiena dritta e senza mischiarsi con la politica ripugnante che ci ha rovinato.
Se la gente la capisce bene altrimenti, mi spiace, ma saran cazzi amari per tutti.
Nel frattempo anche oggi il Governo Letta non ha combinato un cazzo. Come ieri e il giorno prima etc.etc.

Pieno sostegno anche a Roberta Lombardi che attacca un emerito idiota del M5S (gli idioti ci sono anche nel M5S):
Mentre la Commissione UE ci fa fintamente uscire dalla procedura di infrazione ma ci commissaria ancora una volta, mentre il Governo guadagna tempo con finte riforme costituzionali, posticipo dell’IMU con caos nelle dichiarazioni e traccheggiamenti su aumento IVA, mentre 1 azienda italiana al minuto chiude, la notizia del giorno è la Lombardi che scrive che chi DA MESI passa mail riservate e manda sms in tempo reale durante le nostre riunioni alla stampa è una merda..… ma che notizia è??? Cmq l’ho scritto e lo confermo: chi tra i deputati passa mail del gruppo e stralci di riunioni dell’assemblea alla stampa togliendoci anche la libertà di parlare tra noi tranquillamente è una MERDA. Notiziona eh?

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
cnj
Inviato: 30/5/2013 23:45  Aggiornato: 30/5/2013 23:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
ma i capigruppo quando inizieranno a ruotare?

In giugno. La Lombardi lascia il posto a Riccardo Nuti. Al posto di Crimi stanno decidendo.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
etrnlchild
Inviato: 31/5/2013 1:40  Aggiornato: 31/5/2013 1:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Santaruina
Citazione:
Non saprei proprio da dove iniziare..)

Dal non considerare una persona o un gruppo di persone il M5S. E' semplice.

Ancora non si e' capito cosa dovrebbe rappresentare questo Movimento.
Grillo sbaglia la forma, oppure usa la sua forma. Grillo esprime un contenuto, e' il SUO contenuto, la SUA forma.

Un Movimento che pretende realmente di avere come base la RETE deve dare alla RETE gli strumenti per definire CONTENUTI e FORMA.

Finche' non ci sono gli strumenti per realizzare tutto questo il M5S non può esprimere la sua identità, che e', nella sua idea fondante, un progetto leader-less, e senza centro.

Se non si capisce questo non si e' capito qual e' il progetto che si vuole realizzare, e quindi che il popolo non e' pronto.

Quanto prima Grillo e Casaleggio si fanno da parte e lasciano che questa "creatura" cammini con le sue gambe, tanto meglio.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
etrnlchild
Inviato: 31/5/2013 1:49  Aggiornato: 31/5/2013 1:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
etrnlchild
Inviato: 31/5/2013 1:57  Aggiornato: 31/5/2013 1:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
etrnlchild
Inviato: 31/5/2013 2:11  Aggiornato: 31/5/2013 2:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Ecco un altro che e' chiaramente espressione di NWO, massoneria & Co.
http://www.youtube.com/watch?NR=1&v=NfNE4iU91aA&feature=endscreen

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
incredulo
Inviato: 31/5/2013 7:22  Aggiornato: 31/5/2013 7:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
e del Complotto Demo-Pluto-Masso-Cratico che vede gli Iniziati...blablabla....


Citazione:
Ecco un altro che e' chiaramente espressione di NWO, massoneria & Co.


Giusto.

Basta parlare di cazzate.

I massoni?

Qualche simpatico vecchietto che ancora compie riti antichissimi per passare il tempo.

Le oligarchie finanziarie composte da quelle 13 famiglie che controllano gli Stati e ne definiscono gli indirizzi e le scelte?

Solite fantasie di complottisti paranoici, che sostengono che il Vero Potere ce l'abbiano loro.

La questione ebraica, che si collega alla religione fin dall'origine della nostra "civiltà"?

Il solito antisemitismo mascherato.

Sono i neonazisti che lo sostengono del resto, gli Ebrei sono solo un popolo come un altro, ne più nè meno.

Per difenderci da questi criminali fascisti e antisemiti, facciamo una bella legge che li mandi in galera per la loro opinione, opinione che è vietato avere, per Legge.

Il fatto che sia una legge fascista, il fatto che ricalchi le azioni compiute dai "nazifascisti" quando bruciavano i libri che non gradivano nelle pubbliche piazze, non sfiora neanche la mente di questi democratici illuminati.

Tutti assieme votiamo una bella legge che incarceri coloro che la pensano in maniera diversa, è cosa buona e giusta.

Le 3 religioni monoteiste che aggregano miliardi di persone e che partono tutte dalla Bibbia, che parlano espressamente di "Popolo eletto?".

Tutti una massa di cerebrolesi, tutte fantasie, tutte cazzate.

Il Potere ce l'ha il popolo che lo esercita nei modi stabiliti dalla Costituzione e dal Parlamento.

Per cui andiamo in Parlamento e combattiamo.

Duri e puri, tutti compatti.

Già si stanno cagando sotto, sono molto preoccupati da queste azioni.

Un movimento senza capo, (ne coda aggiungo io), in cui uno vale uno.

Vincere e vinceremo.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
gudarian
Inviato: 31/5/2013 12:02  Aggiornato: 31/5/2013 12:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
non sai leggere e men che meno capire neanche ciò che linki:


riassumo per i diversamente grillini che non credono alle fesserie di questi ultimi...

Secondo quanto scrive Bankitalia "l'ulteriore aumento dell'avanzo primario atteso nel 2014 permetterà la stabilizzazione del rapporto tra il debito e il prodotto anche qualora la crescita di quest'ultimo fosse modesta".
Non parliamo poi della durata e del tasso medio del nostro debito pubblico...

... certo se poi ipotizzi una recessione per i prossimi 20 anni potrebbe succedere di tutto..anche che tu abbia ragione...

Altra fesseria via.... , ascolta, ...mi interessa la storia dei differenziali durante le elezioni politiche vinte da berlusconi...ti ricordi...parlasti di Deaglio....

Mi sfugge se sto Deaglio dice cose sensate oppure no... immagino valga la stessa regola usata per la Gabanelli e Rodotà... finchè dicono cose gradite allora tutto ok..quando non la pensano esattamente come il pifferaio allora so' carogne....

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
gudarian
Inviato: 31/5/2013 12:11  Aggiornato: 31/5/2013 12:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Se la gente non capisce non è colpa di Grillo


per la serie...guarda sti cretini, tutti contromano oggi



Citazione:
pensasse alle travi del suo PD piuttosto che alle pagliuzze del M5S. IL M5S in Parlamento propone tutti i giorni norme e leggi di notevole spessore che vengono automaticamente respinte.


Potresti fornirci una lista ? C'era un altro che diceva che i grillini restavano in parlamento oltre l'orario di chiusura ed i commessi smoccolavano

Citazione:
Pieno sostegno anche a Roberta Lombardi che attacca un emerito idiota del M5S (gli idioti ci sono anche nel M5S):


Cominciano a prendere coscienza.

Citazione:
: chi tra i deputati passa mail del gruppo e stralci di riunioni dell’assemblea alla stampa togliendoci anche la libertà di parlare tra noi tranquillamente è una MERDA. Notiziona eh?


Ma non doveva essere tutto in streaming? ci avranno ripensato

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
etrnlchild
Inviato: 31/5/2013 12:37  Aggiornato: 31/5/2013 12:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Incredulo
Eddai...
Non ho detto che elite, massoneria etc... non esistano.
Dico che gli elementi a sostegno del collegamento tra i guru del M5S e quei poteri sono piuttosto deboli, per analisi che sono già state affrontate. Che il controllo che questi hanno sulla base e' limitato.
Considerando poi che Grillo fa di tutto per perdere consenso...
Attendo in proposito letture possibile strategie occulte, possibilmente che non siano in contraddizione l'una con l'altra.

Per quanto riguarda il reato di negazionismo...qui la questione e' delicata. Bisognerebbe approfondire per esprimere un giudizio e per evitare di strumentalizzare e comunque si potrebbe tranquillamente applicare anche ai sionisti che negano la pulizia etnica della Palestina. Facciamo a chi ci rimette di più?

In ogni caso rispetto al burrone verso cui il treno, su cui noi tutti siamo sopra, si sta dirigendo mi pare una questione non di primaria importanza.

Citazione:
Il Potere ce l'ha il popolo che lo esercita nei modi stabiliti dalla Costituzione e dal Parlamento.


Il potere attualmente il popolo non ce l'ha perche' non ha gli strumenti per poterlo esercitare.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
Spiderman
Inviato: 31/5/2013 12:37  Aggiornato: 31/5/2013 12:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@matteog
Citazione:
beh non incominciamo a negare l'evidenza, in italiano dare del miracolato ad una persona, a meno che non si è salvata in un incidente, è molto offensivo.


Guarda, personalmente trovo cose ben più offensive di questa, potrà essere stato indelicato e troppo diretto, ma alla fine ha detto la verità. E comunque: Non credo di aver offeso il professor Rodotà, le parole "ottuagenario miracolato dalla Rete" le ha dette lui stesso in una telefonata con me. A quanto pare si è offeso da solo tempo prima.


Citazione:
Grillo assomiglia sempre più a Berlusconi, appena gli si fa una critica parte l'attacco, velato o diretto.


Grillo di attacchi velati ne fa ben pochi è sempre schietto e non manda a dire per vie traverse quello che pensa.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
perspicace
Inviato: 31/5/2013 12:42  Aggiornato: 31/5/2013 12:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Sovranità

Potere originario e indipendente da ogni altro potere.

1. S. dello Stato

Intesa come qualità giuridica esclusivamente pertinente all’imperium dello Stato, la s. è concetto moderno e che solo allo Stato moderno, inteso come persona giuridica, può applicarsi. Ma questo è il punto d’arrivo di un’evoluzione complessa, che ha le sue radici nel Medioevo. Fu allora, e precisamente tra il 12° e il 13° sec., mentre si andava affermando in Europa la realtà nuova degli Stati nazionali e l’idea dell’Impero universale cominciava ad avvicinarsi alla sua crisi, che il principio si affacciò alle coscienze, espresso con una formula ch’era destinata a divenire celebre nei secoli e a concentrare sopra di sé il pensiero della scienza giuridica intorno a questo problema: rex in regno suo est imperator. Il vero passaggio obbligato, che contribuirà a consolidare, staccandoli dal paradigma medievale, gli elementi intrinseci al concetto di s., vale a dire la pienezza dei poteri e l’indipendenza da ogni altro potere, sarà l’epoca del principe assoluto, la cui maiestas è definita per la prima volta da J. Bodin, come «summa in cives, legibusque soluta, potestas» (De republica I, 8).

In relazione allo Stato contemporaneo, il termine s. viene ad assumere un duplice significato. Da un lato, se riferito all’ordinamento giuridico statale nel suo complesso, sta a indicare l’originarietà dell’ordinamento medesimo, nel senso che esso non deriva la sua validità da alcun altro ordinamento superiore. Dall’altro lato, quando lo Stato viene preso in considerazione sotto il suo aspetto di persona giuridica (Stato-persona), il termine s. sta a indicare la posizione di indipendenza nei riguardi di ogni altra persona giuridica esistente al suo esterno (cosiddetta s. esterna); e, per altro verso, l’assoluta supremazia di fronte a tutte le altre persone, fisiche e giuridiche, che si muovono nel suo ambito territoriale (cosiddetta s. interna) e, di conseguenza, la stessa potestà di governo assoluta della persona giuridica statale. Inoltre, il termine s. viene in rilievo nell’espressione s. territoriale, con la quale si intende indicare la competenza esclusiva dello Stato in rapporto al proprio territorio e alle risorse naturali ivi contenute (cosiddetto principio della s. permanente dello Stato sulle proprie risorse naturali, uno dei cardini del nuovo ordine economico internazionale propugnato dai paesi in via di sviluppo a partire dagli anni 1970), nonché il potere di imperio dello Stato su tutte le persone fisiche e giuridiche che si trovino in tale ambito territoriale; si parla invece di s. personale per indicare il potere di imperio dello Stato sugli individui che gli appartengono per cittadinanza ovunque essi siano, anche all’estero o su spazi sottratti alla giurisdizione statale (un esempio di s. personale è quella esercitata dallo Stato sull’equipaggio di una nave in alto mare).

La s. dello Stato, entrando in contatto con ordinamenti più vasti (quale in primo luogo quello internazionale), incontra dei limiti al proprio esclusivo esercizio (si pensi, per es., alle norme consuetudinarie relative al trattamento degli stranieri e degli agenti diplomatici stranieri, o ai principi in materia di divieto di inquinamento transfrontaliero). Lo Stato può inoltre acconsentire a delle limitazioni della propria s. per effetto dell’adesione a organizzazioni internazionali dotate di poteri e funzioni tali da configurare una interferenza esterna, talora assai penetrante, nella potestà dello Stato stesso. A questo riguardo, occorre sottolineare che, nella Costituzione italiana, tale ipotesi è espressamente contemplata nella norma dell’art. 11: «L’Italia ... consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di s. necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni».

2. S. popolare

Il principio della s. popolare, che rinviene nel popolo la fonte e la giustificazione della potestà politica, trova i suoi inizi nel concetto romano della lex come «ciò che il popolo ordina», e lo stesso potere imperiale è frutto di delega da parte del popolo (pactum subiectionis: il popolo pattuisce di sottomettersi al sovrano). Problema medievale, connesso con la lotta per le investiture e con la generale questione del primato del potere papale o imperiale, fu di stabilire se il pactum subiectionis implicasse la rinuncia da parte del popolo ai suoi diritti (alienatio) ovvero soltanto una concessione (cessio) revocabile ove, per es., il monarca non assolvesse più i suoi compiti e si trasformasse in tiranno, o, nel caso di conflitto con la Chiesa, in nemico della fede e dei canoni. Il rapporto tra popolo e re si analizzò in un complesso di diritti e doveri regolati dal patto intervenuto e dall’obbligazione reciproca di attuare la giustizia e di osservare la legge. L’Umanesimo e la Riforma determinarono un movimento per cui si giunse a una specificazione delle clausole del pactum attraverso la loro interpretazione alla luce del diritto privato; forte era ancora l’influenza delle teorie medievali. Subito dopo il concetto di popolo cominciò a trasformarsi; poi gli elementi elaborati da Calvino e dai monarcomachi confluirono nelle grandi crisi politiche inglesi dei sec. 16° e 17°, nelle quali il principio della s. popolare si affermò in modo nuovo (dopo la dissoluzione dei concetti giuridici medievali), sotto l’influenza delle dottrine del diritto naturale allora rinnovate da U. Grozio: nacque l’idea atomistica del popolo come composto dagli individui, liberi e sovrani prima ancora dell’ordinamento politico; la s. popolare era perciò concepita come garanzia dei diritti individuali dei singoli. Le nuove idee sulla s. popolare, depurate e ulteriormente elaborate da J. Milton, A. Sidney, J. Harrington, J. Locke, ebbero grande diffusione nelle colonie della Nuova Inghilterra (R. Williams, T. Hooker, W. Penn, J. Wise) e su di esse si fondarono poi i principi della Dichiarazione dei diritti e della Costituzione degli Stati Uniti d’America. La rivoluzione americana ebbe grande ripercussione in Francia, dove la filosofia politica del 18° sec. si era ispirata a questi stessi principi, collegandoli, attraverso il ginevrino J.-J. Rousseau, con quelli provenienti dal pensiero politico inglese; l’idea della s. popolare era alla base della ideologia rivoluzionaria. Nell’ambito del costituzionalismo moderno, la teoria della s. poplare si collegò strettamente al suffragio universale (➔ democrazia), come emerge in particolare nella Costituzione giacobina dell’anno I, là dove afferma che la s. risiede nel popolo (art. 25 Déclaration des droits de l’homme et du citoyen del 1793) e che il popolo sovrano è costituito dall’universalità dei cittadini (art. 7 Cost. francese del 1793). Di contro, la Costituzione francese del 1791, che prevedeva un suffragio di tipo censitario (esplicitato nella distinzione tra citoyens actifs e citoyens passifs) parlava, non a caso, di s. della nazione.

Nel corso del 19° sec., proprio per negare il fondamento filosofico-giuridico del voto universale e attenuarne la carica dirompente, alcuni studiosi non esitarono a parlare di una s. della Ragione (F. Guizot), o, addirittura di s. dello Stato (è il caso, per es. dei massimi esponenti del positivismo giuridico tedesco, come C.F. Gerber, P. Laband e G. Jellinek). Di s. popolare parlò, invece, il massimo esponente dei radical whigs inglesi, J. Bentham, nel suo testamento politico-spirituale, il Constitutional Code (1830). Dal punto di vista dei testi costituzionali, anche se non mancano eccezioni già nel corso del 19° sec. (cfr. art. 1 Cost. francese del 1848), il principio della s. popolare trovò la sua definitiva consacrazione nelle carte costituzionali successive al primo dopoguerra.

Nella Costituzione italiana la s. popolare è accolta e proclamata nell’art. 1, nel quale si afferma che la s. appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione, cioè con un sistema di democrazia indiretta.


Treccani: Sovranita


Citazione:
O serve per avere la facoltà di decidere in casa propria?



L'Europa è degli europei. Gli europei decidono per l'Europa con una democrazia indiretta.

Un Potere originario e indipendente da ogni altro potere c'è ancora non è scomparso adesso quel potere è nelle mani dei popoli europei prima nelle mani dei popoli italiani prima ancora nelle mani dei piccoli "regni" prima ancora dei paesi e cosi fino ai villaggi le piccole comunità locali prima ancora i nuclei familiari.

Ci stiamo semplicemente evolvendo.

Non ci vedo niente di strano nel aver ingrandito ulteriormente la famiglia, anche perché per me tutti gli esseri umani sono la mia famiglia. Voi compresi.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Sertes
Inviato: 31/5/2013 13:24  Aggiornato: 31/5/2013 13:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Va bene, allora se la sovranità appartiene al popolo io vorrei votare sulla persistenza o meno nel sistema-euro.
Facile no?

Detto poi che l’art. 11: «L’Italia ... consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di s. necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni» non si dovrebbe applicare alla cessione di sovranità monetaria ad una banca privata, in quanto essa non assicura la pace e men che meno la giustizia, sarebbe stato doppiamente importante una consultazione referendaria diretta sull'ingresso nell'euro, come hanno fatto in tanti altri paesi.

Altri piccoli fatti che la miopia selettiva non vuol vedere.

Quello che fa comodo viene esaltato, quello che non fa comodo si tace.
E poi si fa un bel minestrone di cose inutili, così sembra che il discorso sia approfondito.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Paolo69
Inviato: 31/5/2013 13:25  Aggiornato: 31/5/2013 13:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
intanto mentre si fà il processo al M5S il governo ha approvato una legge che permette di detrarre i contributi che i cittadini decidono di dare alla politica per tutti meno che per il movimento 5 stelle.
che schifo!

Paolo69
Inviato: 31/5/2013 13:32  Aggiornato: 31/5/2013 13:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà

perspicace
Inviato: 31/5/2013 13:39  Aggiornato: 31/5/2013 13:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Paolo69

Ma quale schifo il "movimento 5 stele" non è ancora una persona giuridica completa come gli altri partiti infatti è stata proposta una norma per regolamentare i movimenti in modo da dargli accesso alle detrazioni.

Poi non hai scritto che sono stati annullati i rimborsi elettorali.

Citazione:
Altri piccoli fatti che la miopia selettiva non vuol vedere.


Tra non poco farà anche l'apparizione finalmente le "unioni omo-affettive" a tutela delle unioni gay.

@Sertes

Se dobbiamo fare un referendum allora che sia fatto bene cioè non appena fuori dalla crisi economica perché farlo ora è influenzare l'opinione pubblica.

Non solo il voto referendario dovrebbe essere svolto solo dopo un lunghissimo dibattito.

Che poi la nostra è una democrazia indiretta e quindi chi ha firmato per l'ingresso nell'euro era pienamente legittimato a farlo.

Si dovrebbe tornare a discutere nuovamente del sistema di delega e per me non sarebbe un idea cosi malvagia farlo.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
LoneWolf58
Inviato: 31/5/2013 13:42  Aggiornato: 31/5/2013 13:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
In effetti Grillo dovrebbe fare corsi di "Comunicazione"... ma avrebbe dovuto iniziare prima di entrare in politica.
Non si può criticare "La casta dei giornali" e poi pretendere di essere trattati con imparzialità...
Quando sappiamo benissimo di cosa sono capaci... piccola lezione di giornalismo


La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
perspicace
Inviato: 31/5/2013 13:47  Aggiornato: 31/5/2013 13:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@NiHiLaNtH

Non è che mi piacciono è che secondo me servono per combattere il surriscaldamento globale.

Non sono per i segreti vorrei che venissero rese pubbliche e che si dibattesse dei metodi con cui vengono mandate avanti le irrorazioni.

So che l'avvelenamento da metalli provoca demenza e nutro gli stessi dubbi che hai tu e la stessa rabbia per non essere informato correttamente in merito da parte delle istituzioni.

Detto papale papale non sono favorevole a nessuna irrorazione clandestina.

Non sono assolutamente d'accordo che si sperimentino nuove tecnologie e nuovi prodotti su una popolazione inconsapevole di essere usata come cavia.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Sertes
Inviato: 31/5/2013 14:07  Aggiornato: 31/5/2013 14:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
perspicace ha scritto:
Che poi la nostra è una democrazia indiretta e quindi chi ha firmato per l'ingresso nell'euro era pienamente legittimato a farlo.


No, questa è solo la tua opinione.

E peraltro siamo una Repubblica, in cui le modifiche costituzionali vanno approvate a maggioranza di due terzi, e la deroga alla parte dell'articolo 1 (la sovranità appartiene al popolo) non è ancora stata nè proposta nè approvata.

---

Sempre silenzio su quanto è successo negli altri paesi, in cui hanno chiesto prima di entrare nell'euro.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
perspicace
Inviato: 31/5/2013 14:13  Aggiornato: 31/5/2013 14:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione, cioè con un sistema di democrazia indiretta.



Guarda che non lo dico io lo dice Treccani ma sopratutto la Costituzione.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Sertes
Inviato: 31/5/2013 14:15  Aggiornato: 31/5/2013 14:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Credo che questo link sia "leggermente" più autorevole anche della Treccani (anzi della tua interpretazione di quanto ha scritto la Treccani):


Articolo 1

L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

http://www.senato.it/1025?sezione=123&articolo_numero_articolo=1

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
perspicace
Inviato: 31/5/2013 14:20  Aggiornato: 31/5/2013 14:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Proviamo così:


Che significa secondo te: " che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione."?

Sentiamo.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Sertes
Inviato: 31/5/2013 14:31  Aggiornato: 31/5/2013 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
perspicace ha scritto:
Proviamo così:


Che significa secondo te: " che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione."?

Sentiamo.


Guarda che non è importante quello che significa secondo me, perchè è scritto in italiano ed è molto chiaro.

La sovranità APPARTIENE al popolo, che la ESERCITA nelle forme e nei limiti ddella costituzione.

La parte della CESSIONE TEMPORANEA di sovranità è nell'articolo 11, che NON COMPRENDE la cessione della sovranità monetaria ad un ente privato privo di controllo pubblico e senza previa AUTORIZZAZIONE DIRETTA dei DETENTORI di suddetta sovranità.

Proviamo così.. come dici te.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
perspicace
Inviato: 31/5/2013 14:40  Aggiornato: 31/5/2013 14:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Prendo atto che secondo te Treccani non sa l'italiano, ma resto dell'idea che questo è molto più di un semplice piano inclinato.

Non è stata modificata la costituzione perché quella frase che tu a quanto pare non comprendi significa proprio che in Italia c'è una democrazia indiretta.

Possiamo andare avanti all'infinito o porti il testo di un costituzionalista che spiega il senso di "che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione." come o fatto io con Treccani oppure non si procede e do per scontato che non hai interesse a voler comprendere.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
toussaint
Inviato: 31/5/2013 14:50  Aggiornato: 31/5/2013 14:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
gudarian, l'avanzo primario è l'avanzo tra entrate e uscite correnti escluso il costo del debito.
nel 2013 dovrebbe essere il 2,5% del PIL, ossia circa 41,5 miliardi di euro.
ma il debito pubblico dovrebbe essere di 2250 miliardi di euro, a un tasso medio del 3% servirebbero 67,5 miliardi di euro solo per ripagare il costo del debito.
a questo va aggiunta la quota di ammortamento del debito, se poniamo un orizzonte di 50 anni per riportarsi al parametro 60% del PIL.
facciamo l'ipotesi più ottimistica per te, ipotizziamo che il PIL cresca del 2% all'anno per i prossimi 20 anni, per riportare il debito al 60% del PIL in 20 anni bisogna ridurlo di 11 miliardi all'anno per 20 anni.
dunque, già così con tutte le ipotesi migliori del mondo, serve una finanziaria di circa 40 miliardi di euro all'anno per i prossimi 20 anni, ossia una manovra Monti per 20 anni.
e credi che in questo modo, si possa far crescere l'economia del 2% all'anno per 20 anni, quando la manovra Monti ha prodotto un -2% di PIL.
ma di cosa stiamo parlando...
il calcolo ISTAT è molto più serio, del resto chi ci lavora ha vinto un concorso per ricercatori statistici, mica è un dipendente di Bruxelles...
nonostante l'ex presidente Giovannini sia oggi ministro del lavoro in questo governo di pagliacci...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Sertes
Inviato: 31/5/2013 14:51  Aggiornato: 31/5/2013 14:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
perspicace ha scritto:
Prendo atto che secondo te Treccani non sa l'italiano, ma resto dell'idea che questo è molto più di un semplice piano inclinato.


No, perspicace, prendi atto che ho scritto che l'autorità in fatto di costituzione è il senato, non l'enciclopiedia, e prendi anche atto che ho scritto che è la tua interpretazione forzata di una enciclopedia che è sbagliata.

Citazione:
Non è stata modificata la costituzione perché quella frase che tu a quanto pare non comprendi significa proprio che in Italia c'è una democrazia indiretta.


Ma guarda che io la tua opinione la rispetto, peraltro è condivisa da tante altre persone che hanno degli interessi in ballo.
Poi però io ti ho portato l'esempio di tanti altri stati in cui il cittadino viene tenuto più in considerazione che in Italia, e tu questi esempi non li sai commentare.

Citazione:
Possiamo andare avanti all'infinito o porti il testo di un costituzionalista che spiega il senso di "che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione." come o fatto io con Treccani oppure non si procede e do per scontato che non hai interesse a voler comprendere.


Figurati, hai scoperto adesso che per ogni storpiatura e ogni forzatura che il potere opera sul cittadino c'è un espertone titolato che si esprime a favore!

Dai, complimenti!!

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
incredulo
Inviato: 31/5/2013 14:59  Aggiornato: 31/5/2013 14:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@etrnlchild

Citazione:
Per quanto riguarda il reato di negazionismo...qui la questione e' delicata. Bisognerebbe approfondire per esprimere un giudizio e per evitare di strumentalizzare e comunque si potrebbe tranquillamente applicare anche ai sionisti che negano la pulizia etnica della Palestina. Facciamo a chi ci rimette di più?


La questione non è delicata.

E' una emerita stronzata.

La Legge mi mette in galera perchè ho una opinione?

E tu lo giustifichi?

Facciamo a chi ci rimette di più dici?

Ci rimettono tutti caro etrnlchild

Ti amo grande fratello, mettili in galera coloro che non sono d'accordo con te.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
perspicace
Inviato: 31/5/2013 15:03  Aggiornato: 31/5/2013 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Poi però io ti ho portato l'esempio di tanti altri stati in cui il cittadino viene tenuto più in considerazione che in Italia, e tu questi esempi non li sai commentare.



Io sono uno strenuo difensore dell'Europa proprio a me vieni a dire che dovrebbero essere tutti uguali i cittadini d'Europa? Sfondi una porta aperta!

E' proprio uno degli obbiettivi europei annullare le differenze tra stati e i cittadini membri dell'unione.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Sertes
Inviato: 31/5/2013 15:06  Aggiornato: 31/5/2013 15:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
perspicace ha scritto:
Io sono uno strenuo difensore dell'Europa proprio a me vieni a dire che dovrebbero essere tutti uguali i cittadini d'Europa? Sfondi una porta aperta!

E' proprio uno degli obbiettivi europei annullare le differenze tra stati e i cittadini membri dell'unione.


Sì, ma elevando i diritti di tutti al punto più alto, e non portando anche gli altri paesi al livello infimo dell'italia, eh.

E' proprio questo il punto: da noi non hanno chiesto, la nostra sovranità è stata ceduta ad un privato senza controllo pubblico, e non è stato nemmeno chiesto.

Hanno fatto figura peggiore solo in quella nazione dove hanno fatto il referendum per l'ingresso nell'euro, la gente ha votato NO e quindi l'anno dopo hanno rifatto il referendum per far vincere il SI.

Ma resta il furto di sovranità eseguito in Italia

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
incredulo
Inviato: 31/5/2013 15:11  Aggiornato: 31/5/2013 15:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@perspicace

Citazione:
Un Potere originario e indipendente da ogni altro potere c'è ancora non è scomparso adesso quel potere è nelle mani dei popoli europei prima nelle mani dei popoli italiani prima ancora nelle mani dei piccoli "regni" prima ancora dei paesi e cosi fino ai villaggi le piccole comunità locali prima ancora i nuclei familiari.


Quel potere che è in mano a chi?

Ai popoli europei?

Dai perspicace, suvvia perdindirindina....

Citazione:
Ci stiamo semplicemente evolvendo.


Che bello che bello, mamma voglio diventare evoluto ti prego, è un mondo bellissimo, una vera figata.

Ti amo grande fratello, il punto di evoluzione massima della fratellanza universale, quella fratellanza che ti accoltella per arrivare lassù.

Quando saremo tutti una grande famiglia, non tollereremo più coloro che non ci vogliono stare, coloro che non gli piace.

Anche a quelli glie lo faremo piacere, con le buone o con le cattive.

Che bel mondo, che belle prospettive, che salto evoutivo.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
sybill
Inviato: 31/5/2013 15:22  Aggiornato: 31/5/2013 15:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/1/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Webmaster Citazione:
Qualcuno dovrebe spiegare a Grillo come funziona la Comunicazione con la C maiuscola, perchè temo che lui la confonda troppo spesso con la sua capacità personale di comunicare.

Ma Casaleggio non è un esperto di comunicazione?
E allora com'è possibile che Grillo faccia un auto-gol ogni volta che apre bocca oscurando di fatto le cose ottime che l'M5S sta facendo in Parlamento?

Semplice, non si tratta affatto di auto-gol ma della deliberata e ormai evidente intenzione di far affondare la nave.

Aigor
Inviato: 31/5/2013 15:39  Aggiornato: 31/5/2013 15:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 211
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Sybill

No, è che siamo ormai talmente abituati alla mancanza di coerenza e alla dialettica ipocrita, che confondiamo la verità schietta con gli auto-gol.

Sul sito di Grillo c'è una chiarissima spiegazione (è stata anche linkata qui sopra, se ti dai la pena di leggerla), e io non posso che approvarla.
Il fatto che Rodotà sia stato scelto dagli attivisti del M5S come candidato presidente non lo ha trasformato in un appartenente al M5S.

Quindi, se Rodotà si esprime in modo lontano da quelle che sono le linee del movimento è criticabile come qualsiasi altro, appartenenti al movimento compresi. Il fatto di essere stato scelto come candidato presidente non lo trasforma sic et simpliciter in un santo inattaccabile. Sorry.

Ancora non si è capito che la linea di comportamento, preventivamente evidenziata, sottoscritta, firmata, accettata, deve essere mantenuta così com'è?
Ma il concetto di "coerenza" è proprio sparito totalmente dal vocabolario italiano?

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
etrnlchild
Inviato: 31/5/2013 15:50  Aggiornato: 31/5/2013 15:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Incredulo
Citazione:
La Legge mi mette in galera perchè ho una opinione? E tu lo giustifichi?

No, non la giustifico.
Certo che non si puo' giustificare che un opinione sia un reato. Se cosi' fosse non vedo come si possa essere d'accordo. Sarebbe assurdo.

Quello che volevo dire è che se fosse una decisione dettata dal complotto ebraico-massonico (perche' e' di questo che stiamo parlando) si darebbero la zappa sui piedi.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
gudarian
Inviato: 31/5/2013 16:08  Aggiornato: 31/5/2013 16:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
ho postato quanto indicato da Bankitalia, ossia una stima nè ottimistica nè pessimistica..che tiene conto anche di una bassa crescita del PIL. Inoltre, nonostante l'allarmismo creato da vari invasati, il tasso del debito pubblico italiano è in diminuzione..tanto è che lo stato italiano ha emesso un trentennale..cosa che non faceva da tre o quattro anni...
Il resto sono solo isterismi di chi ha voglia solo di distruggere, simile a chi non vuole sporcarsi le mani governando ma preferisce chiacchierare.....

Citazione:
il calcolo ISTAT è molto più serio, del resto chi ci lavora ha vinto un concorso per ricercatori statistici,


Su questo poi avrei dei dubbi...molti dubbi...anche su come hanno vinto il concorso ma lasciamo stare.

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
incredulo
Inviato: 31/5/2013 16:16  Aggiornato: 31/5/2013 16:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@etrnlchild

Citazione:
Quello che volevo dire è che se fosse una decisione dettata dal complotto ebraico-massonico (perche' e' di questo che stiamo parlando) si darebbero la zappa sui piedi.


Ah sì?

E perchè?

Lo stanno proponendo adesso in Italia, ma è da un bel pezzo che le "democrazie" lo applicano.

La frequenza delle prese di posizione negazionistiche ha indotto vari paesi a sanzionare penalmente tale atteggiamento. In alcuni paesi (Austria, Belgio, Francia, Germania) è reato la negazione del genocidio del popolo ebreo, mentre in altri (Israele, Portogallo e Spagna) coerentemente viene punita la negazione di qualsiasi genocidio. Norme antinegazioniste sono state introdotte anche nella legislazione di Australia, Nuova Zelanda, Svezia, Lituania, Polonia Repubblica Ceca, Slovacchia, e Romania. In genere è prevista come pena la reclusione, che in alcuni paesi può arrivare fino a dieci anni. I negazionisti considerano queste leggi che puniscono la negazione di un genocidio-olocausto come un mezzo di limitare la libertà di parola, e propugnano l'idea per la quale esista un enorme complotto per il quale gli storici siano succubi del "credo olocaustico", difeso in molti paesi con la forza della legge, eterodiretta dai poteri forti. Nel 2007 le Nazioni Unite hanno approvato una risoluzione statunitense che "condanna senza riserve qualsiasi diniego dell'Olocausto e sollecita tutti i membri a respingerlo, che sia parziale o totale, e a respingere iniziative in senso contrario". Anche l'Ungheria, il Liechtenstein, il Lussemburgo e la Svizzera puniscono il negazionismo, così come i Paesi Bassi lo includono nella categoria dei "crimini d'odio" mentre altri paesi legiferano su altre forme di negazionismo, l'Ucraina, ad esempio, punisce il negazionismo dei crimini sovietici quale l'Holodomor[3].

A quando il ministero della Verità, quella ufficiale?

Nota poi l'intermezzo complottistico, buttato lì su Wiki.

I negazionisti considerano queste leggi che puniscono la negazione di un genocidio-olocausto come un mezzo di limitare la libertà di parola, e propugnano l'idea per la quale esista un enorme complotto per il quale gli storici siano succubi del "credo olocaustico", difeso in molti paesi con la forza della legge, eterodiretta dai poteri forti.

Come dire:
"I soliti complottisti della minchia, quelli del complottone mondiale pluto-massonico-giudeo del piffero sostengono che sia un mezzo per limitare la libertà di parola".

Ma dai! Dì loggiuro... Sul serio? Un mezzo per limitare la libertà di parola?

Ma che cazzo vanno a pensare questi, sono proprio paranoici.

Quale zappa sui piedi si darebbero secondo te?

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Calvero
Inviato: 31/5/2013 16:52  Aggiornato: 31/5/2013 16:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Quale zappa sui piedi si darebbero secondo te?


La zappa, i Lor Signori di YHWH, l'hanno usata soltanto la prima volta quando hanno seminato il Grande Cetriolo.

Per Dio e la madonna, veramente, ma sul serio dobbiamo discutere se questa è una Legge fascista e facente parte del sistema Orwelliano o meno! ..se davvero potesse mai essere una zappata sui piedi o meno! ....

... Incredulo, quasi quasi mi arruolo con questi figli di puttana che da secoli scrivono la loro storia, almeno la soddisfazione di non passare per deficiente

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
etrnlchild
Inviato: 31/5/2013 16:57  Aggiornato: 31/5/2013 16:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Quale zappa sui piedi si darebbero secondo te?


"mentre in altri (Israele, Portogallo e Spagna) coerentemente viene punita la negazione di qualsiasi genocidio."

"Qualsiai genocidio". --->Pulizia etnica Palestina=genocidio--->Ebrei/sionisti negazionisti in galera.

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
incredulo
Inviato: 31/5/2013 17:05  Aggiornato: 31/5/2013 17:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@etrnlchild

Citazione:
"Qualsiai genocidio". --->Pulizia etnica Palestina=genocidio--->Ebrei/sionisti negazionisti in galera.


Sì, etrnlchild, certo e la marmotta confeziona la solita cioccolata.

Ci vai tu a metterli in galera gli Ebrei/sionisti?

Se non tu chi ci va?

Chi li accuserà di questo fra i paesi occidentali?

La Merkel, no aspetta Hollande, no no sicuramente Letta, ho capito ora lo so chi li accuserà di reato di opinione perchè negano di attuare un genocidio contro i palestinesi: Beppe Grillo!!



Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Paolo69
Inviato: 31/5/2013 17:13  Aggiornato: 31/5/2013 17:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@perspicace
Citazione:
Ma quale schifo il "movimento 5 stele" non è ancora una persona giuridica completa come gli altri partiti infatti è stata proposta una norma per regolamentare i movimenti in modo da dargli accesso alle detrazioni.
Poi non hai scritto che sono stati annullati i rimborsi elettorali.


1° non è stato abolito nessun rimborso , forse a te piace farti prendere in giro , a me no , i finanziamenti ai partiti , che partiranno dal 2017 e fino ad allora resterà tutto così, probabilmente aumenteranno , perchè ci sarà un prelievo forzoso del 2 per mille sulla dichiarazione dei redditi.
2° approvare una norma che tali soldi li prendono solo "i partiti" e non i movimenti è una porcata fatta ad hoc controil movimento 5 stelle , o vedi altri movimenti all'orizzonte? cosa vuoi regolamentare i movimenti , visto che non lo sai il M5Sè molto piu regolamentato di tutti gli altri partiti , e soprattutto rispettano le regole e gli impegni che hanno preso , come non fare accordi elettorali ad esempio , mai sentito parlare? oppure restituire i soldi degli stipendi d'oro.

inizio a pensare che più che il momento dell'umiltà sia arrivato piuttosto il momento della tolleranza zero verso tutte queste falsità contro il m5s

etrnlchild
Inviato: 31/5/2013 17:25  Aggiornato: 31/5/2013 17:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/10/2007
Da:
Inviati: 1200
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Sì, etrnlchild, certo e la marmotta confeziona la solita cioccolata. Ci vai tu a metterli in galera gli Ebrei/sionisti?


Da solo non so se ci riesco. Mi accompagnate tu e Calvero?

"Lo spirito del guerriero non conosce né il lasciarsi andare né il lagnarsi, né conosce il vincere o il perdere."
gudarian
Inviato: 31/5/2013 17:25  Aggiornato: 31/5/2013 17:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
1° non è stato abolito nessun rimborso , forse a te piace farti prendere in giro , a me no , i finanziamenti ai partiti , che partiranno dal 2017 e fino ad allora resterà tutto così, probabilmente aumenteranno , perchè ci sarà un prelievo forzoso del 2 per mille sulla dichiarazione dei redditi. .


Ormai la propaganda è diventata incessante (il prelievo forzoso )...chiaramente non è così, ma....

«I partiti politici che abbiano conseguito nell'ultima consultazione elettorale almeno un rappresentante eletto alla Camera o al Senato - spiega il comunicato - potranno essere ammessi alla ripartizione annuale del 2 x 1000 della propria imposta sul reddito. Una decisione che assumerà il contribuente, sempre a decorrere dall'anno finanziario 2014, in fase di dichiarazione dei redditi mediante la compilazione di una scheda recante l'elenco dei soggetti aventi diritto». Il che avverrà dunque sul 730 che verrà compilato nella primavera 2015. «A quel punto - spiega il comunicato - saranno necessari altri mesi per permettere all'Erario di stabilire l'ammontare esatto della quota del 2 x 1000 da destinare a ciascun partito politico. Fino a tale momento, e quindi in via transitoria, a tutti i partiti è riconosciuto il taglio: del 40 per cento nel primo esercizio successivo a quello dell'entrata in vigore del disegno di legge; del 50 per cento nel secondo esercizio successivo a quello dell'entrata in vigore del disegno di legge; del 60 per cento nel terzo esercizio successivo a quello dell'entrata in vigore del disegno di legge». Dal 2017 il finanziamento pubblico cessa. (Fonte: Ansa)

Citazione:
2° approvare una norma che tali soldi li prendono solo "i partiti" e non i movimenti è una porcata fatta ad hoc controil movimento 5 stelle , o vedi altri movimenti all'orizzonte? cosa vuoi regolamentare i movimenti , visto che non lo sai il M5Sè molto piu regolamentato di tutti gli altri partiti , e soprattutto rispettano le regole e gli impegni che hanno preso , come non fare accordi elettorali ad esempio , mai sentito parlare? oppure restituire i soldi degli stipendi d'oro


e quale sarebbe il problema?..Voi non avete abolito già il rimborso? quindi cosa vi cambia se i soldi li prendono solo i partiti?

Vuoi vedere che era un'altra pagliacciata e speravano invece di raccattare qualcosa?

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
perspicace
Inviato: 31/5/2013 17:25  Aggiornato: 31/5/2013 17:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
il 2x1000 lo decidi tu a quale partito (o movimento basta che sia una persona giuridica regolamentata per ricevere il finanziamento) darlo.

La norma prevede che i soldi potranno essere erogati solo ai partiti (o movimento basta che sia una persona giuridica regolamentata per ricevere il finanziamento) e non a fondazioni o altro ed è stata ideata proprio per una rintracciabilità completa dei soldi erogati.

Il perché non si lascia che la politica sia solo per ricchi non serve spiegarlo,credo.

Edit: in effetti c'era un errore.


Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
gudarian
Inviato: 31/5/2013 17:26  Aggiornato: 31/5/2013 17:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Il prelievo forzoso al 2 per 100 lo decidi tu a quale partito



e ma questi so maestri di comunicazione...vuoi mettere strillare a destra e manca che il prelievo sarà forzoso..... ù+

Da na massa de invasati che ti aspetti?

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
incredulo
Inviato: 31/5/2013 17:29  Aggiornato: 31/5/2013 17:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@etrnlchild

Citazione:
Da solo non so se ci riesco. Mi accompagnate tu e Calvero?




Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
incredulo
Inviato: 31/5/2013 17:36  Aggiornato: 31/5/2013 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Calvero

Citazione:
... Incredulo, quasi quasi mi arruolo con questi figli di puttana che da secoli scrivono la loro storia, almeno la soddisfazione di non passare per deficiente


Se fossi stato un altro lo avresti già fatto da un bel pezzo.

Ti avrebbe giovato come carriera, potere e denaro.

Ormai è troppo tardi.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
horselover
Inviato: 31/5/2013 18:23  Aggiornato: 31/5/2013 18:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
beato quel popolo che non ha bisogno di influencer

Jurij
Inviato: 31/5/2013 18:39  Aggiornato: 31/5/2013 18:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Complimenti a Piramis, però sulla partita a scacchi mi sa che è già persa ...

p.s. Per coloro che scrivono ancora pd (????), scrivete berlusconi, altrimenti non si capisce di cosa state parlando.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
horselover
Inviato: 31/5/2013 19:33  Aggiornato: 31/5/2013 19:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
la potenza dei media non va sopravvalutata, con le campagne pubblicitarie più forti possono portare un prodotto ad una quota del venti per cento e non devono smettere pena il crollo. ormai da tempo i partiti vengono venduti come merci solo che sempre più gente rifiuta di acquistare

sybill
Inviato: 31/5/2013 19:39  Aggiornato: 31/5/2013 20:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/1/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@ Aigor

le chiacchiere e le arrampicate sugli specchi stanno a zero, il tempo invece è galantuomo e sta GIA' dando ragione a chi crede che Grillo sia un gatekeeper o peggio un burattino uscito da qualche programma di controllo mentale stile MK-Ultra.

Se non è un auto-gol definire come "un ottuagenario miracolato dalla Rete, sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi" la stessa persona che, solo un mese prima, ha proposto come Presidente della Repubblica, solo perchè si è permesso di avanzare una critica, peraltro pacatissima, allora che cos'è?

E che dire poi della sua successiva dichiarazione che, negando l'evidenza in pieno stile Berlusconi, recita: "Non credo di aver offeso il professor Rodotà".

Non ti pare che sia questo un lampante esempio di "mancanza di coerenza e dialettica ipocrita"?

Intanto i media continuano a banchettare con le sue "uscite a vuoto", tanto per rimanere nella metafora calcistica, e continuano a ignorare i pesantissimi interventi dei parlamentari M5S su Signoraggio, MES, Ogm, TAV etc.

E i consensi vanno a picco.

horselover
Inviato: 31/5/2013 19:43  Aggiornato: 31/5/2013 19:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
sybill, mi pare che grillo abbia chiesto di non votare per 5 stelle.

horselover
Inviato: 31/5/2013 19:45  Aggiornato: 31/5/2013 19:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
il 5 come simbolo lo avvicina a berlusconi. ha impedito il governo pd- sel e ha rimesso in gioco berlusconi, d'alema violante napolitano etc etc

Paolo69
Inviato: 31/5/2013 20:59  Aggiornato: 31/5/2013 20:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Intanto per cominciare invasato te lo dici da solo. Se vuoi rispetto porta rispetto e smettila di offendere.
Poi parli di argomenti che nn conosce , lo sai o no che se nn indichi la preferenza i soldi vanno comunque ai partiti? Lo sai o no che hanno gia fatto i calcoli di quanti sono che nn indicano la preferenza sulla dichiarazione e hanno calcolato che i soldi saranno ancora di piu?lo sai o no che oltre a questo avranno inoltre i soldi per pagare praticamente tutto ,affitti bollette e spese di gestine varie?che ci devono fare con gli altri soldi? Comprarsi i diamanti?
Il movimento i soldi nn li ha presi quest anno e nn li prenderá in futuro , ma si batte perche i soldi dei cittadini nn continuino ad andare a questa massa di ladroni certificati dalla magistratura!
Tu invece perche sei favorevole a buttare via tutti questi soldi pubblici?

Aigor
Inviato: 31/5/2013 21:39  Aggiornato: 31/5/2013 21:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/7/2011
Da: GE
Inviati: 211
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@Sybill

Dunque dunque dunque.

Se non è un auto-gol definire come "un ottuagenario miracolato dalla Rete, sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi"

QUI c'è la definizione di "offesa": nel post di Grillo non è stato usato nessun insulto e l'oltraggio (entrambi sinonimi di offesa), se oltraggio è stato, è provenuto da Rodotà stesso che si è definito egli stesso in quel modo.

Se non era per il M5S quanti (al di fuori del movimento) credi si sarebbero ricordati che esisteva un senatore indipendente di sinistra che si chiama Rodotà? Quindi definirlo sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi direi che non sia discutibile: è la verità.

Poi, come è stato messo in evidenza nel post di Grillo, che forse hai letto solo nelle parti che ti interessavano: La sua onestà non è in dubbio e neppure la sua intelligenza.,

Secondo te è in contraddizione definire un ottantenne "ottuagenario", descriverlo come "sbrinato di fresco dal mausoleo" perché i suoi stessi "compagni" lo avevano a dir poco isolato, e dire che non è in gioco la sua onestà e intelligenza?

Guarda che la lingua italiana, nonostante sia ultimamente molto massacrata, è molto chiara.

Quindi, caro Sybill, non puoi definire "ipocrita" uno che ti dice in faccia come la pensa.
Puoi dire che ha utilizzato una forma che a te non piace, un modo di esprimersi che è troppo spinto verso la "satira" (ma lo hai mai sentito uno che la satira la fa davvero, ovvero Luzzatti? Grillo in confronto è un'educanda), ma non puoi utilizzare termini della lingua italiana in modo improprio.

Non puoi nemmeno definire "mancanza di coerenza" uno che gira l'Italia a ripetere dei concetti e poi si sforza di farli mantenere... vatti a cercare il significato di "coerenza" al link sopra citato, non è difficile.

Ma forse io parlo una lingua italiana diversa dalla tua...

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci
(I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
cnj
Inviato: 31/5/2013 21:41  Aggiornato: 31/5/2013 21:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Autore: LoneWolf58 Inviato: 31/5/2013 13:42:38 In effetti Grillo dovrebbe fare corsi di "Comunicazione"... ma avrebbe dovuto iniziare prima di entrare in politica. Non si può criticare "La casta dei giornali" e poi pretendere di essere trattati con imparzialità...


Non credo che Grillo "pretenda" di essere trattato con imparzialità. L'ha sempre saputo perfettamente che non sarebbe stato trattato con imparzialità. E' da quando è stato cacciato dalla Rai che certe cose le ha capite. Quello che forse spera e che ha il sacrosanto diritto di pretendere è che la gente apra gli occhi, si desti e che partecipi a quella che al momento è l'unica forma di democrazia diretta, intesa come politica vicino ai bisogni del cittadino ed economicamente bio-compatibile, che esiste in Italia. E' piena di lacune e dagli incerti risultati? Può darsi. Ma il resto che c'è sulla piazza è certo che è un puttanaio.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Det.Conan
Inviato: 31/5/2013 21:44  Aggiornato: 31/5/2013 21:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/6/2006
Da:
Inviati: 1754
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Massimo,
non so se mi leggerai però io inizio ad intravedere una STRATEGIA per quanto riguarda la comunicazione.
Oggi è avvenuto al tg di la7 il primo "faccia a faccia" di un parlamentare M5S con uno del Pd per quanto riguarda i rimborsi elettorali.
Ha fatto una ottima figura restando educato e pacato.
Vincendo,se vogliamo dire così..
E fra poco anche altri dibattiti arriveranno e dopo l'estate pure nei talk show.

Insomma,immaginate questo scenario :
Prima far sbizzarrire le tv senza contraddittorio con il loro fango,la loro merda e propaganda.
E i telespettatori a pensare "ma questi 5Stelle sono davvero ridicoli,pensano solo agli scontrini!" e "sono tutti uguali".
Poi all'improvviso eccoli! e sorpresa! sono preparati,educati,parlano di temi importanti,vincono per onestà e concretezza in ogni dibattito e talk show contro i vecchi tromboni della vecchia politica.

Sarebbe un vero shock per i telelobotomizzati italioti.
E quelli più incalliti ma onesti fra sè e sè penseranno "ma come!Santoro e Floris per mesi ce li hanno descritti incompetenti,fascisti,idioti ed ora che li vedo hanno delle facce così pulite!" e "Oddio ma non avevo mai sentito da uno di sinistra dire queste cose!"
Un vero e proprio terremoto in grado di far capire a TUTTI la faziosità dei media e dei conduttori idoli di cartapesta.
Insomma,un colpo fortissimo per la credibilità del mainstream italiano.

Non so se era questa la strategia dall'inizio,non so se filerà tutto così liscio ma se davvero era tutto previsto..SARA' UN COLPO DI GENIO degno di Casaleggio.
E poi ne vedrete delle belle

cnj
Inviato: 31/5/2013 21:54  Aggiornato: 31/5/2013 21:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Autore: sybill Inviato: 31/5/2013 19:39:19
Se non è un auto-gol definire come "un ottuagenario miracolato dalla Rete, sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi" la stessa persona che, solo un mese prima, ha proposto come Presidente della Repubblica, solo perchè si è permesso di avanzare una critica, peraltro pacatissima, allora che cos'è?


Il signor Rodotà le critiche le andasse a fare al suo amato PD invece che al M5S.
Soprattutto lui ma anche gli altri "dissidenti" del PD hanno avuto tutto il tempo di cambiare un partito inconsistente e dalla punta gerarchica piramidale indistruttibile. Non ci sono riusciti..... però mi sembra che banchettino ancora tutti allo stesso desco..... nessuno di loro ha il coraggio di stracciare la tessera e cercare di costruire altrove il frutto delle loro idee.
D'accordo che Rodotà è onesto e sarei stato contento di averlo come Presidente (ci vuol poco a far meglio.......). Invece di spezzare una lancia verso chi fino ad oggi si è dimostrato tra mille pressioni e problemi di voler veramente cambiare le cose ha solo avuto parole di critica..... pure lui butta su l'ennesima fascina.... come una delle pessime testate che prendono il finanziamento da noi che non sanno fare altro da mattina a sera..... non me lo aspettavo e Grillo ha fatto bene a dirgli quello che ha detto.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
sybill
Inviato: 31/5/2013 22:00  Aggiornato: 31/5/2013 22:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/1/2010
Da:
Inviati: 158
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
@ Aigor

Mi dispiace non hai capito nulla di ciò che ho detto inoltre sei offensivo e la metti sul personale quindi è inutile continuare la discussione con te.

Passo e chiudo.

cnj
Inviato: 31/5/2013 22:20  Aggiornato: 31/5/2013 22:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Anche oggi abbiamo capito che non cambia mai nulla, anzi!
Fino al 2017 i partiti si terranno centinaia di milioni di euro come finanziamento pubblico ai partiti. Dal 2017 prenderanno tali finanziamenti dal 2 per mille delle nostre dichiarazioni dei redditi. Uno potrà scegliere a quale partito (banda di miserabili) dare il 2 per mille. Chi non sceglie il partito versa lo stesso il 2 per mille. Se lo spartiranno in parti proporzionali. Alla fine della fiera dal 2017 i partiti riceveranno di più di quello che ricevono attualmente. Sono dei geni e noi dei coglioni.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Paolo69
Inviato: 31/5/2013 22:45  Aggiornato: 31/5/2013 22:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Citazione:
Sono dei geni e noi dei coglioni.

Sono dei ladri furbetti e noi onesti.

ahmbar
Inviato: 31/5/2013 23:15  Aggiornato: 31/5/2013 23:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
sybil@
Se non è un auto-gol definire come "un ottuagenario miracolato dalla Rete, sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi" la stessa persona che, solo un mese prima, ha proposto come Presidente della Repubblica, solo perchè si è permesso di avanzare una critica, peraltro pacatissima, allora che cos'è?

Autogol, a mio parere, e' estrapolare frasi dal contesto per rafforzare la propria visione delle cose

E' stato evidenziato il discorso di Grillo, dove si puo' leggere che la definizione che tanto ti ha scandalizzato era frutto dello stesso Rodota'

E la scelta del professore era avvenuta attraverso le votazioni online (che espressero anche Prodi....) per esprimere una persona che fosse condivisa dalla maggioranza del m5s
Ma cio' non rende quella persona automaticamente non criticabile per coerenza, come invece sembri pensare tu, chunque essa sia, parte o meno del movimento

Grillo ha sempre detto che ci vorranno due o tre generazioni per cambiare le cose, ma i giudici come te hanno gia emesso la condanna dopo tre mesi
A me sembra alquanto prematuro come giudizio

A differenza tua io sono andato ad ascoltarlo dal vivo, e credo nella sua totale onesta'
Se e' manovrato anche lui lo vedremo, ma giudichero' dai fatti nel lungo periodo



Parlando dell'argomento comunicazione personalmente approvo la scelta attuale, perche' andare a parlare di fronte ad una telecamera non e' facile come molti critici della scelta pensano
Le figure fatte dal "dissidente" a canale5 confermano poi quanto sia importante che ci vadano persone intelligenti e preparate, non solo oneste (almeno dichiaratamente...), e per questo ci vuole tempo ed allenamento a parlare in pubblico

Ed a giudicare dal numero di interventi e disegni di legge che stanno proponendo in queste ultime settimane, se avverra' l'utilizzo dei media televisivi avranno un bel pacchetto di dati da mostrare a chi ha venduto l'idea (ben radicata, per ora) che "Grillo sa solo dire di no"

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
peonia
Inviato: 31/5/2013 23:45  Aggiornato: 31/5/2013 23:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
CHE NE PENSATE???????
L'INCIUCIO PARE EVIDENTE DA MOLTO PRIMA.....

http://www.youtube.com/watch?v=7LXZsgM4sDM&feature=player_embedded

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 31/5/2013 23:50  Aggiornato: 31/5/2013 23:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
Speriamo che tu abbia ragione Det.Conan....
in effetti, anche se non studiato, potrebbe andare così...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 1/6/2013 0:02  Aggiornato: 1/6/2013 0:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2013/05/si-va-avanti-con-entusiasmo-perche-le.html


".......Il professore si chiama Ilvo Diamanti. L’altro ieri, nel corso di un talk show televisivo ha spiegato, con intelligente argomentazione, come vada letto un risultato elettorale in Italia: il risultato delle politiche del 25 febbraio ha sancito la sconfitta bruciante del PDL e quella personale di Silvio Berlusconi, il quale ha perso il 48% del suo elettorato. Ma il cavaliere ha stravinto il dopo-elezioni. Il PD, dal canto suo, ha preso più voti ma non ha vinto, perché non ha raggiunto la maggioranza necessaria per governare da solo; in compenso ha straperso il dopo-elezioni. Il M5s ha stravinto le elezioni e non è stato in grado di stravincere il dopo-elezioni. Le cose stanno così. Le amministrative sono diverse dalle politiche e vanno considerate, dunque, in un ambito diverso. E’ necessario, comunque, verificare come verrà gestito da tutti il dopo-elezioni. Perché è quello che conta."

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 1/6/2013 0:04  Aggiornato: 1/6/2013 0:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Movimento 5 Stelle: è il momento dell'umiltà
a proposito di Rodotà.....Grillo così spiega:
http://www.beppegrillo.it/2013/05/cca_nisciuno_e.html

IO SONO D'ACCORDO

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 1/6/2013 1:01  Aggiornato: 1/6/2013 1:01
Webmaster