Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


media : Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. Lui lascia: “Meglio fermarsi”
Inviato da Redazione il 21/11/2012 3:20:00 (9628 letture)

(Fonte: Il Fatto Quotidiano) - Un post pubblicato domenica. Tema: il conflitto israelo-palestinese che in questi giorni sta vivendo un’altra pagina dai toni drammatici. Una presa di posizione molto dura nei confronti dello Stato ebraico, accusato di “logica nazista” nei confronti dei palestinesi. Ma la rimozione del suo intervento dal sito di Repubblica.it ha colto di sorpresa Piergiorgio Odifreddi (matematico, divulgatore scientifico, diventato noto anche per le sue posizioni critiche alla Chiesa cattolica). Ieri sera, infatti, il suo post nel blog “Il non senso della vita” non c’era più. Tanto è bastato, comunque, perché Odifreddi decidesse di scrivere un ultimo intervento, di commiato, per salutare i numerosi lettori che lo hanno seguito fin qui. D’altronde l’intervento in un blog non riflette la linea editoriale del giornale, che del resto nei casi più controversi – come potrebbe essere questo – può scegliere di pubblicare due interventi in antitesi (l’uno che intende confutare l’altro), davanti ai quali i lettori possono confrontarsi.

“Per 809 giorni Repubblica.it ha generosamente ospitato le mie riflessioni – scrive Odifreddi nel suo saluto – che spesso non coincidevano con la linea editoriale del giornale, e ha offerto loro l’invidiabile visibilità non solo del suo sito, ma anche di un richiamo speciale nella sezione Pubblico. Da parte mia, ho approfittato di questa ospitalità per parlare in libertà anche di temi scabrosi e non politically correct, ...

... che vertevano spesso su questioni controverse di scienza, filosofia, religione e politica. Naturalmente, sapevo bene che toccare temi sensibili poteva provocare la reazione pavloviana delle persone ipersensibili. Puntualmente, vari post hanno stimolato valanghe (centinaia, e a volte migliaia) di commenti, e aperto discussioni che hanno fatto di questo blog un gradito spazio di libertà. Altrettanto naturalmente, sapevo bene che la sponsorizzazione di Repubblica.it poteva riversare sul sito e sul giornale proteste direttamente proporzionali alla cattiva coscienza di chi si sentiva messo in discussione o criticato”.

“Immagino che il direttore del giornale e i curatori del sito abbiano spesso ricevuto lagnanze, molte delle quali probabilmente in latino – ammette – Ma devo riconoscere loro di non averne mai lasciato trasparire più che un vago sentore, e di aver sempre sposato la massima di Voltaire: ‘Detesto ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo’. Mai e sempre, fino a ieri, quando anche loro hanno dovuto soccombere di fronte ad altre lagnanze, questa volta sicuramente in ebraico”. Ma poi, ieri, ecco la cancellazione del post che “non è, di per sé, un grande problema: soprattutto nell’era dell’informatica, quando tutto ciò che si mette in rete viene clonato e continua comunque a esistere e circolare. Non è neppure un grande problema il fatto che una parte della comunità ebraica italiana non condivida le opinioni su Israele espresse non soltanto da José Saramago e Noam Chomsky, al cui insegnamento immodestamente mi ispiro, ma anche e soprattutto dai molti cittadini israeliani democratici che non approvano la politica del loro governo, ai quali vanno la mia ammirazione e la mia solidarietà”.

“Il problema, piccolo e puramente individuale, è che se continuassi a tenere il blog, d’ora in poi dovrei ogni volta domandarmi se ciò che penso o scrivo può non essere gradito a coloro che lo leggono: qualunque lingua, viva o morta, essi usino per protestare – Dovrei, cioè, diventare ‘passivamente responsabile’, per evitare di non procurare guai. Ma poiché per natura io mi sento ‘attivamente irresponsabile’, nel senso in cui Richard Feynman dichiarava di sentirsi in Il piacere di trovare le cose, preferisco fermarmi qui”. “Tenere questo blog è stata una bella esperienza, di pensiero e di vita, e ringrazio non solo coloro che l’hanno ospitato e difeso, ma anche e soprattutto coloro che vi hanno partecipato – conclude Odifreddi – La vita, con o senza senso, continua. Ma ci sono momenti in cui, candidamente, bisogna ritirarsi a coltivare il proprio giardino”.

Ma la scomparsa improvvisa del post aveva scatenato proprio i frequentatori più assidui del blog di Odifreddi che, utilizzando lo spazio del suo articolo precedente, non solo hanno chiesto insistentemente al matematico come mai quel testo fosse stato rimosso, ma lo hanno copiato e incollato a beneficio di chi non l’avesse letto. A quel punto, certo, si è sviluppato il dibattito tra chi è d’accordo con la tesi di Odifreddi e chi non lo è. ”Non c’era nessun delirio antisemita, filoislamico, comunista. Solo una condanna alla violenza” scriveva B.dg. ”Il post – secondo Giulioru – è un minkiata se l’ha o gliel’hanno tolto hanno fatto bene, non per i contenuti che sono aleatori come tutte le informazioni che ci imboccano, ma per l’uso di paragoni matematici che sono infantili e inopportuni. Uno, 10, 100 non è questione di moltipliche ma di follia umana che non ha formule né tempo né luoghi”.

I lettori del blog ora commentano invece l’addio del matematico al blog: “Con l’ultimo thread non ero d’accordo, come ho scritto – interviene Nivadi – Ciò non toglie che desidero continuare a leggere osservazioni non convenzionali e stimolanti facci sapere dove potremo leggerti. Smetterò di leggere il sito di Repubblica”. “Che gran peccato, il suo blog mi ha sempre offerto dei grossi spunti di riflessione – dice lucajeck_01 - A volte mi sono trovato in disaccordo con le sue vedute, ma è stato un piacere anche quello, poter testare il mio senso critico su argomenti complessi o comunque su punti di vista particolari è stato stimolante”.

Di seguito il post di Odifreddi cancellato dal blog

Dieci volte peggio dei nazisti

Uno dei crimini più efferati dell’occupazione nazista in Italia fu la strage delle Fosse Ardeatine. Il 24 maggio 1944 i tedeschi “giustiziarono”, secondo il loro rudimentale concetto di giustizia, 335 italiani in rappresaglia per l’attentato di via Rasella compiuto dalla resistenza partigiana il 23 maggio, nel quale avevano perso la vita 32 militari delle truppe di occupazione. A istituire la versione moderna della “legge del taglione”, che sostituiva la proporzione uno a uno del motto “occhio per occhio, dente per dente” con una proporzione di dieci a uno, fu Hitler in persona.

Il feldmaresciallo Albert Kesselring trasmise l’ordine a Herbert Kappler, l’ufficiale delle SS che si era già messo in luce l’anno prima, nell’ottobre del 1943, con il rastrellamento del ghetto di Roma. E quest’ultimo lo eseguì con un eccesso di zelo, aggiungendo di sua sponte 15 vittime al numero di 320 stabilito dal Fuehrer. Dopo la guerra Kesselring fu condannato a morte per l’eccidio, ma la pena fu commutata in ergastolo e scontata fino al 1952, quando il detenuto fu scarcerato per “motivi di salute” (tra virgolette, perché sopravvisse altri otto anni). Anche Kappler e il suo aiutante Erich Priebke furono condannati all’ergastolo. Il primo riuscì a evadere nel 1977, e morì pochi mesi dopo in Germania. Il secondo, catturato ed estradato solo nel 1995 in Argentina, è tuttora detenuto in semilibertà a Roma, nonostante sia ormai quasi centenario.

In questi giorni si sta compiendo in Israele l’ennesima replica della logica nazista delle Fosse Ardeatine. Con la scusa di contrastare gli “atti terroristici” della resistenza palestinese contro gli occupanti israeliani, il governo Netanyahu sta bombardando la striscia di Gaza e si appresta a invaderla con decine di migliaia di truppe. Il che d’altronde aveva già minacciato e deciso di fare a freddo, per punire l’Autorità Nazionale Palestinese di un crimine terribile: aver chiesto alle Nazioni Unite di esservi ammessa come membro osservatore! Cosa succederà durante l’invasione, è facilmente prevedibile. Durante l’operazione Piombo Fuso di fine 2008 e inizio 2009, infatti, compiuta con le stesse scuse e gli stessi fini, sono stati uccisi almeno 1400 palestinesi, secondo il rapporto delle Nazioni Unite, a fronte dei 15 morti israeliani provocati in otto anni (!) dai razzi di Hamas. Un rapporto di circa 241 cento a uno, dunque: dieci volte superiore a quello della strage delle Fosse Ardeatine. Naturalmente, l’eccidio di quattro anni fa non è che uno dei tanti perpetrati dal governo e dall’esercito di occupazione israeliani nei territori palestinesi.

Ma a far condannare all’ergastolo Kesserling, Kappler e Priebke ne è bastato uno solo, e molto meno efferato: a quando dunque un tribunale internazionale per processare e condannare anche Netanyahu e i suoi generali?

Piergiorgio Odifreddi

Voto: 8.00 (9 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Calvero
Inviato: 21/11/2012 3:34  Aggiornato: 21/11/2012 3:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
__________________________________
______________________________
__________________________

IL MINISTERO DELLA VERITA'

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
ryoga
Inviato: 21/11/2012 6:46  Aggiornato: 21/11/2012 7:58
So tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da:
Inviati: 21
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
E che si aspettava Odifreddi da un giornale filo (e di proprietà) sionista? Pare uno cascato da un pero...

Su un post pieno di imprecisioni poi, parlando di una rappresaglia come di un arbitrio criminale e non di uno strumento, opinabilissimo certo, ma legale in base al diritto internazionale, in base al quale una potenza occupante poteva stabilire di giustiziare un certo numero di cittadini del paese occupato in rapporto alle vittime di atti ostili contro le sue truppe, in questo caso uno a dieci. E infatti Kappler venne condannato per un errore nel computo dei giustiziati, se non lo avesse fatto sarebbe stato assolto.

Quel rapporto di 1/10 viene sempre citato come esempio di barbarie, ma nessuno dice mai che nella Germania occupata l'esercito USA applicò un rapporto di 1/200, in altre parole se dei tedeschi si fossero sognati di fare un attentato stile via Rasella contro le truppe americane con lo stesso numero di morti, gli statunitensi avrebbero potuto legittimamente uccidere 6600 tedeschi...

mangog
Inviato: 21/11/2012 7:46  Aggiornato: 21/11/2012 7:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Si sono rottti i coglioni di dare retta ai lavori di un coglione mai stufo di fare il matematico "deficiente".
Odifreddi ex seminarista fallito ( probabilmente recita la parte dell'ateo perchè esiste un pubblico di bamboccioni che non aspettano altro che qualcuno pisci loro in bocca ), matematico mediocre ma con la testa montata, diventato famoso non per i suoi lavori di matematico ( ognuno dà quello che può.. un mediocre matematico dovrà cimentarsi in altri campi per tentare la BUONA sorte.. cosa che lui ha fatto.. scrivendo libruccoli che lo hanno fatto diventare RICCO..... tutto sommato un minimo d'intelligenza la deve avere in quanto ha capito che la sua mediocrità in matematica non sarebbe mai stata un trampolino per diventare qualcuno nella matematica... ) è sempre meno credibile. Esempio vivente di cialtroneria a 360°.

Questo non toglie che israele sia dalla parte del torto.

Su crimini degli Israeliani fate scrivere articoli anche al primo giornalista che passa.. MA NON AD UN DEFICIENTE. Si corre il rischio che gli israeliani diventino "simpatici."

Paulo
Inviato: 21/11/2012 8:00  Aggiornato: 21/11/2012 8:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Il minimo che si possa dire di quei minorati che vanno leggere "laRepubblica": avete voluto la bicicletta? PEDALATE!

peonia
Inviato: 21/11/2012 8:39  Aggiornato: 21/11/2012 8:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
SEI SCONCERTANTE MANGOG....MI PIACEREBBE TANTO GUARDARTI IN FACCIA....


------------------------------------------------------------------------------------------------------

quello che trovo incredibile è che molti ancora comprino i giornali, e nella fattispecie Repubblica; anche miei amici che ritengo molto aperti e intelligenti.....però di fronte a certe cose anche i migliori cadono...
personalmente non mi piaceva Odifreddi, forse perchè ostentatamente ATEO....ma in questa occasione l'ho apprezzato e ben venga l'azione eclatante di Repubblica che rende ormai del tutto EVIDENTE da che parte stia e come siamo asserviti ai sionisti, se ancora non ci fosse bastato tutto il RESTO! che poi a partire da Buttiglione, tutti abbiano anche solo pensato di proporre Pacifici come Sindaco.....behhhhhhhh

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ohmygod
Inviato: 21/11/2012 8:55  Aggiornato: 21/11/2012 8:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Mangog
Questo non toglie che israele sia dalla parte del torto.

Se ritieni Israele dalla parte del torto, in merito a Odifreddi:il riferimento è solo
all'articolo citato quale sarebbe il torto di Odifreddi?
I numeri? o il paragone?

edo
Inviato: 21/11/2012 9:17  Aggiornato: 21/11/2012 9:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Ecco la vera faccia della democrazia: repubblica... che è uguale uguale a qualunque giornale di regime.
Tanto per ricordare: la redazione del corriere era sostanzialmente la stessa, prima e dopo la caduta di Mussolini.
Cambiarono solo i toni; da: "w il duce" a: "il tiranno è morto". Viva la coerenza.
Il motto della moderna democrazia è quello degli schiavi di sempre: chi è più forte ha ragione.
Se i giornali fossero scritti con l'inchiostro marrone, sarebbe già un passo avanti.

abbidubbi
Inviato: 21/11/2012 9:52  Aggiornato: 21/11/2012 9:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
più del latino poté l'ebraico!


@mangong

odifreddi ti innervosisce un po'? o rosichi per lo scarso potere del latino?

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Maxwell38
Inviato: 21/11/2012 9:55  Aggiornato: 21/11/2012 9:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2012
Da:
Inviati: 70
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Per onestà intellettuale, proviamo a sentire anche l'altra campana

http://informazionecorretta.it/

N.B. per gli imbecilli :

NON sono sionista
NON sono ebreo
NON sono d'accordo sulle loro politiche

E' solamente per imparare perchè sono stato a lungo con la testa sotto la sabbia

munchmadon
Inviato: 21/11/2012 10:10  Aggiornato: 21/11/2012 10:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2009
Da: Isernia
Inviati: 77
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Questo si che è un luogo dove ognuno può dire quello che vuole. Addirittura mangog che attacca Odifreddi in maniera così poco elegante. Quando si vuole fare una critica (basata su cosa poi?) farla con ironia sarebbe bello e forse più efficace; capisco anche, però, che per alcuni è troppo complicato... Un saluto.

Maksi
Inviato: 21/11/2012 10:14  Aggiornato: 21/11/2012 10:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Personalmente Odifreddi mi sta' sulle palle e non me ne frega niente del suo blogghe, pero' se l'Occupante ritiene di dover censurare pure un liberale della peggior specie, vuol dire che stanno stringendo il cappio al collo ad ogni possibile mossa che possa smontare l'impalcatura imposta dalla propaganda sionista. C'e' del positivo in cio': cominceranno a scoprirsi sempre di piu', fino a farsi vedere per quello che sono: un regime tirannico. A questo punto le reazioni delle nazioni saranno imprevedibili (nessuno si aspettava la caduta di Weimer per il Reich). L'italia, secondo me, e' adirittura avanti in questo processo...

Citazione:
ryoga ha scritto:

Quel rapporto di 1/10 viene sempre citato come esempio di barbarie, ma nessuno dice mai che nella Germania occupata l'esercito USA applicò un rapporto di 1/200, in altre parole se dei tedeschi si fossero sognati di fare un attentato stile via Rasella contro le truppe americane con lo stesso numero di morti, gli statunitensi avrebbero potuto legittimamente uccidere 6600 tedeschi...

E' VERISSIMO CIO'!
E' veramente sconcertante sapere che, ogni accusa di barbarie fatta ai nazzzzisti, gli Alleati sono stati almeno dieci volte peggiori. Quando tenti di far ragionare qualcuno su questo, poi ti sbattono in faccia i soliti sei millioni; quando sei paziente e gli spieghi anche questa faccenda, non sapendo piu' di cosa accusarti... beh, poi arriva la massima per eccellenza: "Ci hanno comunque permesso di avere la Democrazia"...

Per la caduta di Sion! sempre e comunque...

peonia
Inviato: 21/11/2012 10:18  Aggiornato: 21/11/2012 10:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
<object><param name="allowfullscreen" value="true"></param><param name="movie" value="https://www.facebook.com/v/3273423347625"></param><embed src="https://www.facebook.com/v/3273423347625" type="application/x-shockwave-flash" allowfullscreen="1"></embed></object>


UNA BELLISSIMA SINTESI DI QUANTO ACCADE......

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
fefochip
Inviato: 21/11/2012 10:24  Aggiornato: 21/11/2012 10:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
l'articolo su LC presenta due aspetti si distinti ma in realtà uniti:
1)la cancellazione del post di odifreddi
2) il contenuto del post di odifreddi

per quanto riguarda il punto 2:

a mio avviso l'autore cerca con il linguaggio della matematica, per quanto elementare, di offrire un punto di vista sulla esasperante questione del massacro dei palestinesi.

citare il nazismo in realtà è strumentale per cercare di dare ai numeri una "moralità" che normalmente non hanno.il nazismo è/è stato il male assoluto,discutibile ma piu o meno accettato da tutti, 1 a 10 è la proporzione del nazismo quindi del male .

questo, a mio avviso, è il messaggio (un po decodificato) del post di odifreddi che tenta di dare una lettura degli eventi sulla base di quella stessa propaganda che ci spinge a considerare il nazismo il male assoluto.
insomma è un po come dire piu semplicemente : ma come ce l'avete menata con quanto erano cattivi e criminali i nazisti e poi voi fate piu vittime ?

il ragionamento tutto sommato regge anche perche invocare la leggittimità "internazionale" di ammazzare qualcuno è proprio una cazzata ignobile

Citazione:
Quel rapporto di 1/10 viene sempre citato come esempio di barbarie, ma nessuno dice mai che nella Germania occupata l'esercito USA applicò un rapporto di 1/200, in altre parole se dei tedeschi si fossero sognati di fare un attentato stile via Rasella contro le truppe americane con lo stesso numero di morti, gli statunitensi avrebbero potuto legittimamente uccidere 6600 tedeschi...


cosa rende "legittima" una morte ? il fatto che siano piu o meno tutti d'accordo ?
non credo proprio l'unica legittimazione è la forza , la prepotenza ...punto e stop .

credere che possano esistere guerre "legali" o eccidi "legali" vuol dire che si è passata da tempo quella china pericolosa in cui dai piu valore alla propaganda alla tua coscienza.

per quanto riguarda il punto 1)

la mia interpretazione a questo punto non può essere che la seguente:

finche odifreddi parlava male della chiesa ok ma parlare male di israele no.

questa cosa sinceramente mi ha lasciato perplesso perche non pensavo che fosse cosi forte quella propaganda pro-israele in cui siamo immersi.
la chiesa sta perdendo terreno se "la repubblica" opera una censura su chi critica israele e non su chi critica la chiesa .

questo episodio ci dovrebbe far riflettere su quanto in maniera piu o meno aperta siamo condizionati alle visione sionistiche del mondo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
JohnTitor
Inviato: 21/11/2012 10:29  Aggiornato: 21/11/2012 10:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
OT?

Anche bimbe possono chiamarsi 'Andrea'

Via libera dalla Cassazione. Stop a 'nazionalismi' in scelta nome

Ma la consulata non ha altro da fare?
Allora perchè ci costringono a imparare l'inno di mameli?
Forse è solo disprezzo per uno dei discepoli di Cristo?

gieief
Inviato: 21/11/2012 10:30  Aggiornato: 21/11/2012 10:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
La domanda è: allora esiste un Potere di stampo sionista? Sarà mai possibile affrontare la questione senza essere accusati seduta stante di appoggiare i forni crematori?

riguardo alla questione Odifreddi-Repubblica...
è come Sallusti che finisce in carcere per un articolo uscito sul giornale che dirige: c'è un'idiozia in corso per un idiota.
ma non è che ciò trasformi e elevi l'idiota.
anche se sicuramente Odifreddi barlumi di saggezza li ha avuti, a differenza di nosferatu

fefochip
Inviato: 21/11/2012 10:47  Aggiornato: 21/11/2012 10:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@ Maxwell38

Citazione:
Per onestà intellettuale, proviamo a sentire anche l'altra campana

http://informazionecorretta.it/


proviamo...
ecco cosa dice il link che riporti come se fosse "l'altra campana" e leggiamo
cosa dice dell'articolo di odifreddi

Citazione:
Netanyahu e Barak sono dunque dieci volte più cattivi di Kesserling e anche 23 volte più di Eichmann, che dopotutto non ha bombardato nessuno; qualcuno mi ha assicurato che sono anche 47 volte peggio del lupo di Cappuccetto Rosso, che poverino mangia i bambini, sì, ma per fame. Oddifreddi di mestiere fa il matematico, o meglio lo faceva prima di decidere di abbandonare l'università per sviluppare in pace la sua attività pubblicistica. Non mi cimento con la sublime abissalità della sua aritmetica e neppure con la bizzarria della sua storia. Ve lo indico così, come un esemplare sottoprodotto di guerra, allo stesso modo della "notizia" iraniana sull'emiro del Qatar. Magari prima o poi qualcuno ci dirà che gli israeliani uccidono i bambini per farci l'impasto del pane azzimo: è già successo, anche se allora non si diceva israeliani, ma solo ebrei. La fabbrica delle balle di guerra contro Israele non chiude mai, anche quando la guerra non c'è.


Citazione:
E' solamente per imparare perchè sono stato a lungo con la testa sotto la sabbia


forse ti è rimasta qualche badilata di sabbia nel cervello

che è una critica questa?

mi indichi cortesemente dove starebbe un solo argomento di critica all'articolo?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
a_mensa
Inviato: 21/11/2012 10:48  Aggiornato: 21/11/2012 10:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
questo è quanto ho pubblicato su FB legato alla notizia.

è veramente disgustoso che non si possa dar voce al dissenso alla continua propaganda sionista. nessuno, o almeno non io, nega l'olocausto, benchè la propaganda abbia incluso nei morti ebrei omosessuali, zingari e ogni altra categoria invisa al potere nazista. Sono diventati tutti ebrei, tanto per ampliare l'orrore di quanto i nazisti fecero. Ma detto questo, la cosa vergognosa che mai viene denunciata è come i governi Israeliani, da più di mezzo secolo, abbiano usato tale genocidio per coprire, giustificare, oscurare i genocidi fatti da loro a spese dei palestiinesi. Si sono costruiti una magnifica macchina da propaganda, oscurando tutti gli altri genocidi perpetrati nell'ultimo secolo da quelli russi a quelli africani, a quelli commessi dai vari dittatori sostenuti dagli USA sui loro popoli in america latina ( vedi Cile, Venezuela, etc....) ma quei popoli non hanno bisogno di propaganda ....... hanno subito ma non vogliono usare i loro morti per oscurare i loro crimini contro l'umanità, come invece fanno i governanti Israeliani. Vergona a loro e tutti coloro che impediscono ogni voce di denuncia.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
peonia
Inviato: 21/11/2012 10:52  Aggiornato: 21/11/2012 10:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
straquoto Andrea, la penso esattamente nello stesso modo.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Calvero
Inviato: 21/11/2012 11:06  Aggiornato: 21/11/2012 11:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
______________________________
______________________
_____________

Mangog, stai passando la misura in maniera esponenziale. Chissà quando ti renderai conto delle fette di marmo che hai davanti agli occhi.

Citazione:
Si sono rottti i coglioni di dare retta ai lavori di un coglione mai stufo di fare il matematico "deficiente".


Priva di contro argomentazione.

Citazione:
Odifreddi ex seminarista fallito


Il Potere delle parole rovesce .. .. non è mica scritto da nessuna parte che la prospettiva inconfutabile sia osservabile solo dall'interno di un Sistema. Ad esempio potrebbe anche significare un'altra cosa: rendersi conto che il seminario è un fallimento.

Citazione:
probabilmente recita la parte dell'ateo perchè esiste un pubblico di bamboccioni che non aspettano altro che qualcuno pisci loro in bocca


tu invece non reciti la parte, tu SEI un bamboccione ma forse pensi di avere la copia autografata dall'autore, lì, sul comodino

Citazione:
ognuno dà quello che può.. un mediocre matematico dovrà cimentarsi in altri campi per tentare la BUONA sorte.. cosa che lui ha fatto.. scrivendo libruccoli che lo hanno fatto diventare RICCO..... tutto sommato un minimo d'intelligenza la deve avere in quanto ha capito che la sua mediocrità in matematica non sarebbe mai stata un trampolino per diventare qualcuno nella matematica...


MA può anche essere Vero, anzi magari è verissimo, a me non sta neanche simpatico, però vorrei capire il nesso, visto che basta la matematica più stupida per sputtanare la Bugia più articolata.

Citazione:
Questo non toglie che israele sia dalla parte del torto.


Silenzio. Momento di pietà cristiana. Qui, sappiatelo, Mangog aveva le mani giunte.

Citazione:
MA NON AD UN DEFICIENTE.


Ma scrivilo tu un libro e titolalo - perché Odifreddi ha torto -, no? pensa che potrai anche devolvere il ricavato al Pastore Tedesco che sta' ar cuppolone

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
fefochip
Inviato: 21/11/2012 11:11  Aggiornato: 21/11/2012 11:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@ a_mensa

mi sento di quotare il tuo intervento per intero tuttavia a mio avviso c'è una imprecisione:
Citazione:
è veramente disgustoso che non si possa dar voce al dissenso alla continua propaganda sionista

riferendoti alla notizia non capisco come puoi affermare che l'articolo di odifreddi possa essere un "dissenso alla propaganda sionista".

non riesco a intravedere una critica al sionismo o alla sua propaganda ma semplicemente una critica alle azioni brutali di israele.

che poi tale propaganda serva a far accettare questo orrore è una cosa a mio avviso un pò differente dal denunciare l'orrore stesso

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ryoga
Inviato: 21/11/2012 11:16  Aggiornato: 21/11/2012 11:16
So tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da:
Inviati: 21
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@fefochip

devo precisare che quando parlo di "legittima" rappresaglia mi riferisco solo al diritto internazionale, non al fatto che lo trovi giusto.
Quello che volevo far notare è l'ennesimo perenne "2 pesi e 2 misure".

Salva81
Inviato: 21/11/2012 11:22  Aggiornato: 21/11/2012 11:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

La domanda è: allora esiste un Potere di stampo sionista? Sarà mai possibile affrontare la questione senza essere accusati seduta stante di appoggiare i forni crematori?


Stai scherzando?
ci sono alcuni temi che sono ancora Tabù e fanno infuriare e correre ai ripari, e uno di questi è tutto ciò che riguarda il Nazionalsocialismo.

Se in un dibattito tiri fuori la parola sbagliata ti mettono in croce seduta stante. Personalmente trovo l'articolo normalissimo, se non fosse che tratta di un argomento INNOMINABILE.

Ieri sera ho sentito un passaggio alla zanzara su radio 24 e avevo il vomito di come quell'efebo di Cruciani prendeva le distanze e buttava merda su Onifreddi e su come fosse una follia anche solo pensare di paragonare "la legittima difesa di Israele" con i piani di sterminio "nazisti".

Vomito, perché è in queste occasioni che senti la puzza del potere sionista che si diffonde ovunque e vomito, perché è rivoltante constatare che i giornalisti sono asserviti a tale potere e ne hanno paura, hanno tutti un buco di culo stretto stretto, e sono tutti campioni mondiali nel prendere le distanze.

Sono pochi coloro che non hanno paura delle cascate di merda sulle loro teste e parlano senza "la paura".

Per il resto non conosco Onifreddi, non ho mai letto il suo blog e non conosco i suoi precedenti o perché sia uscito con questo articolo, che ripeto lo trovo normalissimo, non vedo attacchi di parte da gridare allo scandalo.

Io.

Ma chi è che se la prende?
A chi brucia il culo?
Chi si sente toccato?

E da qui quoto Maksi, questa reazione così palese porterà allo scoperto costoro, perché qualcuno inizia a non aver paura di dire ciò che pensa ma per costoro questo non è accettabile e sopratutto non lo è se avviene in casa propria, le punizioni dovranno essere esemplari! Ed è ancor più palese di come questo avvenga quando senti i "giornalisti" che condannano e prendono le distanze nel modo più assoluto appena si si tirano fuori argomenti tabù.

Se non sei allineato ti fanno terra bruciata attorno.

Stringi, stringi, stringi! Nemmeno uno spillo dovrà entrare!

alsecret7
Inviato: 21/11/2012 11:31  Aggiornato: 21/11/2012 11:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
i sionisti sono stati creati dop la seconda guerra mondiale! ma guarda un po! chiedere agli ebrei copti! che di ebraismo ne sanno qualcosa! e che odiano i sionisti come mai di loro che protestano contro ilgoverno sionista nessuno dice mai niente? eppure sono ebrei pure loro anzi di piu! vedere i video su youtube sulle loro proteste!

fefochip
Inviato: 21/11/2012 11:36  Aggiornato: 21/11/2012 11:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@ ryoga
Citazione:
devo precisare che quando parlo di "legittima" rappresaglia mi riferisco solo al diritto internazionale, non al fatto che lo trovi giusto. Quello che volevo far notare è l'ennesimo perenne "2 pesi e 2 misure".


forse non capisco cosa vuoi dire o forse non capisco se ci fai o ci sei ....

l'ennesimo perenne "2 pesi e 2 misure" è proprio quello che cerca di sottolineare odifreddi nel suo articolo dicendo in sintesi :"ma come 1:10 è una proporzione ritenuta criminale (nazista) perche allora israele ....ecc,ecc"

odifreddi cerca di fare un discorso di numeri senza entrare nel merito del "diritto".

se proprio vuoi entrare in merito: qualunque legge consenta rappresaglie è una legge criminale.
(per rappresaglia si intende uccidere e quindi punire non i responsabili di certe azioni ma tutti indiscriminatamente e/o a caso).

che il "diritto internazionale" avalli o meno certe barbarie è una questione assolutamente inutile perche il "diritto internazionale" si piega (come le leggi) in favore sempre del piu forte (ma guarda tu il caso)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
f_z
Inviato: 21/11/2012 11:39  Aggiornato: 21/11/2012 11:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
a_mensa


Sottoscrivo.

Un'altra cosa da dire e' che la storia della seconda guerra mondiale e del nazismo ecc ci e' stata raccontata dagli stessi "portatori di democrazia" che sganciarono 2 bombe atomiche sul Giappone e ci hanno raccontato che i vari Saddam, Gheddafi, Assad ecc sono dei grandiosi geni del male, quindi sono sicuro che la verita' su tutto quel periodo e' MOOLTO diversa da come ce l'hanno raccontata.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Maksi
Inviato: 21/11/2012 11:41  Aggiornato: 21/11/2012 11:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Ogni tanto penso: forse 'e meglio che esista quello Stato canaglia d'Israele, cosi' da far comprendere ai piu' il problema sionista. Sono convinto, che se non ci fosse la mattanza israeliana sui palestinesi, molti non se ne accorgerebbero nemmeno dell'atteggiamento oprimente di Sion a livello politico nel paese. Ci hanno inculcato il senso di colpa colettivo ed e' per questo che ci stringiamo attorno ai palestinesi; ci vogliamo sentire umanitari e quindi accusiamo Israele (ma solo il governo) per i crimini commessi. A me della questione palestinese interessa relativamente, come mi puo' interessare la questione basca o irlandese... anzi, queste due mi interessano di piu'.

Adesso ci scandalizziamo (a ragione) per la censura di un blogghetto (mentre nei giorni precedenti alcuni sono andati galera per il medesimo motivo), mentre ogni anno sono processate, per ragioni di opinioni politiche, in media 10.000 persone (in altri paeesi, come Francia e Germania, e' adirittura molto peggio). Pochi o tanti? direbbe qualcuno. Si puo' fare un paragone con la malefica dittatura fassssista, dove i processi politici erano cirrca 500 all'anno.

Forse e' veramente meglio che Israele ci faccia capire ogni tanto con chi abbiamo a che fare.

Citazione:
a_mensa ha scritto:

nessuno, o almeno non io, nega l'olocausto, benchè la propaganda abbia incluso nei morti ebrei omosessuali, zingari e ogni altra categoria invisa al potere nazista. Sono diventati tutti ebrei, tanto per ampliare l'orrore di quanto i nazisti fecero.

... inclusi i mancini, i peldicarota, quelli con le orecchie a sventola, i pelati, i micetti uccisi barbaramente, le mosche schiacciate dai sadici nazzzzzzzzzzisti. Ovvove allo stato puro!
...eh, l'impalcatura scricchiola, ma si regge ancora su...

Maksi
Inviato: 21/11/2012 11:53  Aggiornato: 21/11/2012 11:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@alsecret7

Citazione:
i sionisti sono stati creati dop la seconda guerra mondiale! ma guarda un po! chiedere agli ebrei copti! che di ebraismo ne sanno qualcosa! e che odiano i sionisti come mai di loro che protestano contro ilgoverno sionista nessuno dice mai niente? eppure sono ebrei pure loro anzi di piu! vedere i video su youtube sulle loro proteste!

Forse intendevi gli ebrei ortodossi... i copti sono cristiani. Comunque sia, sono si contro lo Stato sionista, ma solo in quanto Stato, non come idea. La loro questione e' religiosa, dove i loro scritti impongono la restuarazione del Tempio prima del ritorno del "popolo eletto" in quella terra. Invece la loro posizione rigiuardo al ruolo ebraico nel mondo (da dominatore) non si discosta dall'idea sionista in se': e' solo, che per loro, lo stanno facendo in modo sbagliato.

Inverno
Inviato: 21/11/2012 11:57  Aggiornato: 21/11/2012 11:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Per onestà intellettuale, proviamo a sentire anche l'altra campana

http://informazionecorretta.it/
-------------------------

sara ma un sito che si chiama informazione corretta non lo consulterei mai proprio per onesta intellettuale

a meno che per corretta non si intenda nel senso di "riveduta e corretta"

e basta vedere il primo bannerino da "likeare" su fb

dove dira forse che i quassam saranno 12000 ma se non dice che le vittime totali sono 10 (dieci) mi offre una visione parziale e davvero di poco di una informazione

poi il tono usato è tutto fuorche da qualcuno che sipuo definire come informatore equilibrato

il massimo del paradosso lo offre nel "chi siamo": manco attivissimo è cosi palesemente in malafede quando si definisce indipendente...

sono sempre stato tanto affascinato dalla cultura ebraica quanto amareggiato verso la politica sionista

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
ryoga
Inviato: 21/11/2012 12:10  Aggiornato: 21/11/2012 12:12
So tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da:
Inviati: 21
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@ fefochip

Ci sono...

Qui però si entra in un campo minato:

Il problema della guerra è che chi vuole farla e ha il potere per farla, la fa, piaccia o meno al pacifista.

Per cui sarà meglio:

1) fare una guerra regolata dal diritto internazionale come si è cercato di fare ad esempio dopo il Trattato di Westfalia o...

2) fare ugualmente la guerra facendo finta di non farla, chiamandola magari "Missione di Pace", spacciandola per un'operazione di polizia internazionale nella quale il vincitore (il più forte) criminalizza il vinto e ne fa strame senza alcun limite?

Ah saperlo...

Pispax
Inviato: 21/11/2012 12:13  Aggiornato: 21/11/2012 12:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Repubblica ha fatto benissimo a rimuovere l'articolo.
Così come fa benissimo qualunque giornale a rimuovere qualunque articolo che dice che l'alluvione del Po è provocata dalla cacca degli Ippopotami Volanti.

Il discrimine non sta - e perlopiù non deve stare - nella distinzione delle tesi. Quanto piuttosto nella eliminazione delle cazzate.
E quella riflessione di Odifreddi si basa su una cazzata clamorosa: il paragone con le Fosse Ardeatine.

Spiego.

Il concetto di rappresaglia - almeno nel senso utilizzato per le Fosse Ardeatine - è chiaro.
C'è un esercito invasore, cioè una forza militare che è GIA' entrata nel territorio e ha GIA' assunto i normali compiti di polizia, e c'è una parte della popolazione (o frangie lealiste dell'esercito in abiti civili) che lo danneggia uccidendone i componenti con attentati di qualche tipo.
L'esercito invasore allora fa una rappresaglia contro la popolazione civile: che è un tipo di punizione molto particolare, visto che si decide di uccidere delle persone che SI SANNO essere innocenti solo per mettere un deterrente alle azioni "criminali".
E lo si fa come azione di polizia, non come azione di guerra.

Il concetto di guerra è altrettanto chiaro.
Due popoli si combattono per un motivo qualunque, sempre legato alla supremazia.
Anche qui muoiono un sacco di vittime innocenti: anzi, se si guardano le statistiche più che passa il tempo e più cresce il rapporto fra vittime innocenti e vittime combattenti (al punto che ultimamente si potrebbe dire che il miglior modo per sopravvivere a una guerra.. sia quello di arruolarsi).
Però le vittime innocenti (cioè i non combattenti) quando c'è una guerra sono un effetto "collaterale".
Non sono quelli, MAI, i veri bersagli.
Neppure quando vengono uccisi deliberatamente (p.es. Hiroshima)


Ci sono un sacco di robe legali sulla differenza formale fra "esercito" e "resistenza" ma sono del tutto ininfluenti in questa discussione. L'unica che conta qui, sul piano concettuale, è che PRIMA si combatte la guerra e POI, quando il territorio è stato invaso, si usano le rappresaglie. Cioè si uccidono come conseguenza di un'azione poliziesca una serie di civili che già in partenza si sanno esserte innocenti.



Ci sono migliaia di palestinesi che tutti i giorni attraversano il confine israeliano per andare a lavorare in Israele.
Facciamo che Hamas tira un razzo e uccide 3 pensionati.
Il paragone con le Fosse Ardeatine reggerebbe in pieno, nella disgustosità logica dell'evento, se la polizia israeliana a causa di quell'episodio arrestasse 30 lavoratori palestinesi e li fucilasse.
QUESTA è una rappresaglia.
Ma non è quello che è successo.

Quello che Odifreddi si "dimentica" è che fra israeliani e palestinesi c'è una GUERRA.
E questa cosa non è una panzana che dice la propaganda israeliana: la dicono proprio i palestinesi. A volte con tristezza, altre volte con orgoglio, altre ancora con fierezza. Ma sul fatto che questa guerra CI SIA nessuno può avanzare dei dubbi.


Che cazzo c'entrano allora le Fosse Ardeatine?
Dove sta la rappresaglia?


-------------------------------------------



Attenzione: questo non è un distinguo cavilloso. Sono proprio due concetti diversi.
Si possono dire tantissime cose sulla guerra fra israeliani e palestinesi. Che è asimmetrica, che è una prepotenza, che è una lotta di un David contro un Golia, solo che il David questa volta non è ebreo.
Si può anche sprecare il fiato e dire che è "ingiusta", come se da qualche parte nel mondo esistessero guerre "giuste".

Allo stesso modo anche l'attacco di questi giorni di Israele è condannabile su tantissimi piani.
Basterebbe riflettere sul fatto che questa recrudescenza di guerra, che tutte queste vittime, non siano altro che uno stupido espediente elettorale che ha messo in campo Netanyahu per cercare di essere rieletto, per condannare questa roba oltre ogni possibilità d'appello.


Eppure...
Eppure quando si parla di queste cose c'è una mentalità becera e cretina per cui PER FORZA, ogni volta che c'è un episodio di guerra che riguarda Israele, bisogna tirare nel mezzo i nazisti.
Anche con paragoni alla cazzo di cane come quelli di Odifreddi.


E si, questi sono ASSOLUTAMENTE dei paragoni razzisti.
E' proprio il concetto che sta alla base del paragone a esserlo. Cos' come sono assolutamente razziste tutte le tesi che si sforzano di legare gli eventi politici alla razza dei loro attori.

Maxwell38
Inviato: 21/11/2012 12:16  Aggiornato: 21/11/2012 12:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2012
Da:
Inviati: 70
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@fefochip

"..........forse ti è rimasta qualche badilata di sabbia nel cervello ..........."

Hai ragione, è per questo che sono qui.
Resta il fatto che potresti essere più educato.

@fefochip e inverno

Il problema è appunto quello di non suonarcela e cantarcela fra di noi, ma di ASCOLTARE e ribattere con fermezza e civiltà.

Sertes
Inviato: 21/11/2012 12:27  Aggiornato: 21/11/2012 12:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Purtroppo le idee di Pispax in materia sono così schifose che per rispondere ad un intervento così profondamente sbagliato quale il suo bisogna stare attentissimi.

Facciamolo a livello basso basso: paragonare qualcosa al nazismo è una fallacia logica

In novantanove casi su cento.

In questo caso è un paragone serio, motivato, e pienamente calzante.

Il nazismo era quanto di più sbagliato l'umanità avesse prodotto nella sua storia fino ad allora, e applicava rappresaglie 10 a 1 sulla popolazione civile

Fino a che non è arrivato il sionismo

Il sionismo è quanto di più sbagliato l'umanità abbia prodotto nella sua storia ad oggi, e applica rappresaglie 100 a 1 sulla popolaizone civile

Questa cosa è così tremendamente orrenda e grave che ogni altra considerazione è automaticamente cavillare.

Ho fatto del mio meglio, non me ne vogliate.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
captcha
Inviato: 21/11/2012 12:27  Aggiornato: 21/11/2012 12:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/3/2010
Da:
Inviati: 832
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:


Pispax ha scritto:

Repubblica ha fatto benissimo a rimuovere l'articolo.

...

Se Luogocomune non va all'Informazionecorretta, l'Informazionecorretta va a Luogocomune. È una bella comodità, dopotutto.

toussaint
Inviato: 21/11/2012 12:30  Aggiornato: 21/11/2012 12:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
bene, ragazzi, la parola d'ordine a questo punto è una sola:
votare l'M5S.
non sarà una rivoluzione ma perlomeno i fogliacci come repubblica chiuderanno.
un'ottima cosa che di certo vale il mio voto.



Edit. ah, e tutto sommato, col senno di poi, molto meglio che la Mondadori se la sia presa Berluska invece dell'affossa-aziende De Benedetti.
per dire, quanto a servaggio nei confronti di Israele possiamo fare questa proporzione:
Berluska sta a Obama come Repubblica sta a Romney.

questa mi è proprio piaciuta!

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Homero
Inviato: 21/11/2012 12:32  Aggiornato: 21/11/2012 12:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/4/2007
Da:
Inviati: 466
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Per me la questione è semplice: o si ha il diritto di esprimere liberamente la propria opinione, anche qualora sia imperfetta e non politically correct (che poi vorrei sapere che minchia significa esattamente ), oppure questo diritto, in realtà, non esiste...perchè se solo ti azzardi a ragionare fuori dalla propaganda e dal "luogocomune" , rischi di venire azzannato dai cani da guardia del Potere (chiunque sia)...

p.s. ad esempio, io non sono per nulla d'accordo con Maksi quando si parla di alcuni argomenti, ma guai se pensassi che non abbia lo stesso diritto di esporre le proprie convinzioni e i propri dubbi come chiunque altro...

La libertà può essere pericolosa e difficile, ma preferisco vivere in un mondo pericoloso se il rischio è starsene al calduccio sotto la coperta della dittatura del pensiero

toussaint
Inviato: 21/11/2012 12:41  Aggiornato: 21/11/2012 12:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
giusto, homero, e c'è anche di più. per la mia formazione personale e le mie idee, mi pongo all'antitesi (ad esempio) di un sito come Stormfront ma bisogna avere ben in mente una cosa.
una discussione in un sito non è come affermare una cosa per strada o in un luogo pubblico. in realtà, è paragonabile al discutere in casa propria. per scrivere in un forum ti devi iscrivere, dunque nel momento stesso in cui ti iscrivi stai accettando le regole poste dal sito stesso. nel nostro caso LC è di Mazzucco, quindi lui decide quali sono i limiti di ciò che si può esternare nel sito.
punto.
iscriversi in un forum per poi attaccare ciò che lì si scrive denunciandolo all'esterno e approvando leggi che puniscano quella libera espressione (libera secondo le regole del forum, le uniche applicabili) equivale a mettere dei microfoni in casa di qualcuno e poi denunciarlo perchè costui in casa propria se n'è uscito magari con un "negro di m." mentre appare la figura di Obama in tv.
ma siamo impazziti?
questo a casa mia è fascismo allo stato puro. che poi magari a pagarne il fio siano dei fascisti, per me è assolutamente irrilevante.
sempre fascismo è.


Edit: quello che è avvenuto a Odifreddi poi è ancora più singolare, visto che Odifreddi non ha violato alcuna regola stabilita da repubblica nella tenuta dei blog ospitati, e la regola del rispetto delle regole del forum vale anche per i gestori. in questo caso la penale che si paga, ovviamente, è solo quella della coerenza e credibilità verso l'esterno.
ma non è poco.
repubblica ha già visto crollare miseramente i propri lettori (-8,9% nella seconda rilevazione 2012 di Audipress), ora sarà lo stesso per il suo sito e i blog.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
penta
Inviato: 21/11/2012 12:42  Aggiornato: 21/11/2012 12:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/12/2009
Da:
Inviati: 49
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Dal 1949 la Convenzione di Ginevra vieta la rappresaglia

Homero
Inviato: 21/11/2012 12:48  Aggiornato: 21/11/2012 12:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/4/2007
Da:
Inviati: 466
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Pispax, come direbbe il buon Bill Hicks: "guerra è quando ci sono DUE eserciti a combatterla"...

è da un po' che qui non si tratta più di una guerra, ma di uno sterminio

liberta11
Inviato: 21/11/2012 12:49  Aggiornato: 21/11/2012 13:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Odifreddi

Più che altro quando verrano condannati quegli ebrei e quegli islamici che da anni con la scusa della difesa uccidono innocenti e sperano nella cancellazione dell'altro dalla faccia della terra.

@Homero

Citazione:

1- p.s. e non mi si dica che i razzetti che partono da Gaza e i kamikaze siano atti di guerra...
2- in quel caso è la reazione disperata simile a quella di un bambino, preso a pugni e calci da tre coetanei, che si mette, per difendersi, a dare calci in aria...


1- No, sono vendette trasversali.

2- Si, ma quel bambino inizia a dare calci ai coetanei criminali, NON AL PRIMO INNOCENTE CHE PASSA.

Eccola la ENORME differenza che a voi sembra sfuggire. Se Hamas colpisse solo i criminali Ebrei, direi che sarebbe decisamente tutto diverso...

Se voi foste vissuti durante la seconda guerra mondiale, con i nazisti in mezzo alle balle... avreste ucciso dei bambini tedeschi, solo perchè TEDESCHI?

PERCHE' E' QUESTO QUELLO CHE SUCCEDE DA DECENNI (da una parte e dall'altra).

Secondo me, non ci arrivate neanche a questo giro.

penta
Inviato: 21/11/2012 12:51  Aggiornato: 21/11/2012 12:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/12/2009
Da:
Inviati: 49
 a Pispax
Se leggi la Convenzione di Ginevra ti accorgi che le tue osservazioni rendono ancora più gravi i crimini di Israele.

La tua accusa di razzismo è giustificata se sionismo e giudaismo coincidono: siete così in tanti a dirlo in Italia che credo che gli ebrei italiani, salvo prova contraria, siano sionisti. E, se la prova contraria non c'è, li boicotto.

toussaint
Inviato: 21/11/2012 12:54  Aggiornato: 21/11/2012 12:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
per i cantastorie di informazionecorretta.com:
ricordo che a confermare che gli ebrei compivano omicidi rituali in occasione della Pesach è stato Ariel Toaff, figlio dell'ex rabbino capo della comunità di Roma Elio Toaff.
per cui, si mettano d'accordo tra loro, poi ci facciano sapere qual è la VERITA' UFFICIALE da sostenere pena il rogo.
grazie.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
AFrayn
Inviato: 21/11/2012 12:56  Aggiornato: 21/11/2012 13:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Premesso che rispetto Odifreddi sia come matematico (impertinente) che per le sue critiche alle religioni (che condivido), ho sempre trovato singolare (eufemismo) la sua collaborazione con Repubblica, considerando il tipo di invettive che pubblica(va) sul blog e i relativi commenti.
Dunque, se di normalità vogliamo parlare, ora la situazione mi pare ritornata alla "normalità". Odifreddi s'è forse ridestato dal torpore intellettuale? Il fetore di doppiogiochismo non era ulteriormente sopportabile? Non lo so. Nulla impedisce di pensare, come ipotesi, a un accordo preventivo tra il quotidiano e Odifreddi.

Come un altro utente ha già fatto notare, i rapporti di rappresaglia degli alleati erano anche peggiori di quelli nazisti, ergo: se i nazisti rappresentavano il male assoluto (e i giapponesi non erano da meno, e anche gli italiani ne hanno combinate di belle), come dovremmo definire definire gli alleati, compresi i sovietici?!
Per rincararade la dose, non mi risulta che i nazisti abbiano mai usato bombe atomiche o bombardamenti a tappeto come quello di Dresda.

Ovviamente non sto difendendo i nazisti, tutt'altro, ma non sopporto quando si usano due pesi e due misure. Questo si applica anche agli israeliani conniventi col regime sionista, checché ne pensino le Fiamme Nirenstein & Co. E per ribadire l'equazione antisionismo <> antisemitismo: NOAM CHOMSKY FOR PRESIDENT!

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
liberta11
Inviato: 21/11/2012 13:02  Aggiornato: 21/11/2012 13:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@AFrayn

Quoto la parte relativa alle bombe atomiche. I nazisti e i comunisti hanno fatto cose infami, ma buttare una testata nucleare VOLONTARIAMENTE per ammazzare innocenti (E NON CRIMINALI) è uguale a ciò che fecero i nazisti e i comunisti nei campi di concentramento.

Ora, quindi, c'era solo UN SOLO vero male? Non credo.

toussaint
Inviato: 21/11/2012 13:03  Aggiornato: 21/11/2012 13:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
ah, e comunque Tsahal è ben lontana dal suo record personale:
3000 a 0.
data e luogo?
Sabra e Chatila

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
AFrayn
Inviato: 21/11/2012 13:05  Aggiornato: 21/11/2012 13:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@libertà11:

Gli isrealiani applicano sempre rapporti di rappresaglia in stile "alleati alla fine della 2ª guerra mondiale". Documentati sui rapporti di rappresaglia alleati, quelli nazisti, comparali con quelli isrealiani. Confronta l'arsenale di Hamas con quello dell'IDF, poi ne riparliamo.

P.S. Se vogliamo disquisire dei massimi sistemi e sul "vero" male, non se ne esce più. E comunque ritorniamo sempre e comunque all'invasione dei sionisti, che fu l'ingiustizia originaria.

P.P.S. Sto meditando di fondare un movimento bizantino, che nel suo statuto reclamera il diritto alla restaurazione dell'Impero Romano d'Oriente. Basiléus Basiléon, Basiléuon Basileuònton

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
Inverno
Inviato: 21/11/2012 13:13  Aggiornato: 21/11/2012 13:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@maxwell38

Il problema è appunto quello di non suonarcela e cantarcela fra di noi, ma di ASCOLTARE e ribattere con fermezza e civiltà.
---------------------

il discorso non è suonarcela e cantarcela tra di noi

ma io non ascolto informazioni distorte spacciate per "corrette" ed "indipendenti"

per averle basta semplicemente guardare i tg che normalmente passano
e per non averle consulto siti come questo

dico semplicemente che la campana che inviti a consultare è proprio la campana che mi inorridisce per come affronta il tema

e poi io non mi prendo la briga di ribattere con fermezza e civilta a toni che sono tutto fuorche civili

un sito come quello serve solo per confondere di piu le idee solo perche opera in modo subdolo con le parole esattamente come se fosse propaganda

della piu becera

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
AFrayn
Inviato: 21/11/2012 13:20  Aggiornato: 21/11/2012 13:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Usando un gergo simil-Grillo:

te la do io l'informazione corretta


Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
Calvero
Inviato: 21/11/2012 13:49  Aggiornato: 21/11/2012 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
PISPAX:

Citazione:
Il concetto di guerra è altrettanto chiaro.


Ma anche no. Perché è il sofisma qui, a farla da padrone.
L'articolo di Odifreddi denuncia l'umana bestialità. Se storicamente non si fossero inventate le rappresaglie che è soltanto una parola, a quest'ora si poteva parlare comunque di rappresaglie che comunque è solamente una parola. ISRAELE è uno Stato nazista e non uno Stato in guerra. ME ne sbatto il cazzo (per usare il linguaggio più dolce) che qualcuno abbia deciso di chiamarla Guerra, che è ancora soltanto un'altra parola.

E non è neanche una questione da mettersi in Parallelo metaforicamente tra un Davide e un Golia (ti piacerebbe eh) .. perché portare la verità a piegarsi ad una questione di Grandezze .. cioè della serie - il mio esercito di soldatini ha 100 Carro Armati e il tuo ne ha soltanto 2 - è una bugia. Perché furbamente porta la questione come fosse cosa comunque Onesta (se pur nelle logiche di Guerra) ... tanto uno dice, se siamo in guerra è ovvio che qualcuno prima o poi prevalga, la guerra è la guerra cazzo! - ma la visione d'insieme è ben altra.

La visione di insieme è che uno Stato Nazista poggia la propria propaganda infiltrando la sua morale in ogni tessuto capillare della società occidentale, impone il Dolore storico (tutt'ora al di là di essere comprovabile così come è stato raccontato) al mondo intero. Le sue ramificazioni hanno tessuto nei punti cruciali le logiche del Potere assimilandole alle loro, e muovendo una Propaganda sottile scolastica e didattica FASCISTA, all'interno della comunità umana nella maniera maggiore possibile.

LA verità è che siamo tutti in Guerra con Israele e facciamo finta di non saperlo.

Citazione:
Eppure quando si parla di queste cose c'è una mentalità becera e cretina per cui PER FORZA, ogni volta che c'è un episodio di guerra che riguarda Israele, bisogna tirare nel mezzo i nazisti.


Ed è ancora poco. Finché ci rimane un sussulto di dignità. Ed è una cosa che deve essere inevitabilmente LEGATA ai nazisti. Poiché il nazismo a cui si lega Israele è proprio in ragione dell'evoluzione di uno Spirito elitario/razzista che quando noi non ci saremo più, se questo Sistema tracollerà, allora si studierà Israele come il QUARTO REICH e neanche con le ambizioni Naziste, magari. Sarebbe pure meno grave. Bensì evolvendone esponenzialmente i principi razzisti.

Purtroppo i neologismi non ci sono venuti ancora incontro .. e in tempi come questi, mentre siamo sotto attacco, bisogna fare quel che si può con quel che si ha ...

.. non a caso, la Legge contro il negazionismo è una Legge fascista e Nazista insieme. Ancor più in un epoca in cui promulgatori imbevuti di propaganda, si dicono titolari di un Giorno della Memoria altamente discutibile sotto molteplici aspetti. Indi è proprio la Dignità a doverci fare muovere e imparare a riconoscere che i DIZIONARI possiamo ficcarceli nel culo, e che "Guerra & Rappresaglie" sono la stessa merda nel 2012, cioè in un mondo dove la Guerra è quella delle PAROLE e del CONTROLLO attraverso il Ministero della Verità.

Diciamo che Israele, la Mitica ebraica del dolore e il Sionismo sono le tessere di un Puzzle che potremmo definire NAZI-FASCISTO-SIONISTA.

Ma noi non abbiamo più tempo per l'etichetta. Quindi per questi Farabutti, la riflessione di Odifreddi è ancora gentile e troppo accondiscendente.

Citazione:
E si, questi sono ASSOLUTAMENTE dei paragoni razzisti.


Nella tua testa. Certo.
Nella testa di colui che crede che la storia si sia fermata e possa essere ragionata matematicamente.

Attaccare l'impostore, qualunque impostore, è un dovere. Soprattutto quando a casa degli altri viene a promuovere Leggi censorie, invadendo il tessuto culturale dei popoli meno razzisti del loro e propagandando i semi dell'ostruzionismo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pispax
Inviato: 21/11/2012 14:22  Aggiornato: 21/11/2012 14:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Sertes

Citazione:
Purtroppo le idee di Pispax in materia sono così schifose che per rispondere ad un intervento così profondamente sbagliato quale il suo bisogna stare attentissimi.

Facciamolo a livello basso basso: paragonare qualcosa al nazismo è una fallacia logica

In novantanove casi su cento.

In questo caso è un paragone serio, motivato, e pienamente calzante.

Il nazismo era quanto di più sbagliato l'umanità avesse prodotto nella sua storia fino ad allora, e applicava rappresaglie 10 a 1 sulla popolazione civile

Fino a che non è arrivato il sionismo

Il sionismo è quanto di più sbagliato l'umanità abbia prodotto nella sua storia ad oggi, e applica rappresaglie 100 a 1 sulla popolaizone civile

Questa cosa è così tremendamente orrenda e grave che ogni altra considerazione è automaticamente cavillare.

Ho fatto del mio meglio, non me ne vogliate.


Hai da trottare ancora parecchio per riuscire a far vedere quanto siano "così schifose" le mie idee "in materia".

Perché tu e Odifreddi adottate un metro di paragone ASSOLUTAMENTE CRETINO, che non distingue il concetto di "rappresaglia" dal concetto di "vittima civile".
Facciamo allora che applichiamo quello? A me sta benissimo, ci mancherebbe.

Riesaminiamo l'affermazione:

Citazione:
Il nazismo era quanto di più sbagliato l'umanità avesse prodotto nella sua storia fino ad allora, e applicava rappresaglie 10 a 1 sulla popolazione civile

Fino a che non è arrivato il sionismo

Il sionismo è quanto di più sbagliato l'umanità abbia prodotto nella sua storia ad oggi, e applica rappresaglie 100 a 1 sulla popolaizone civile

Per una volta lasciamo fuori il solito nazismo.

Che dire allora dell'Americanismo?
Nella ww2 a fronte di circa un migliaio di vittime civili subite nel proprio territorio, quasi tutte a Pearl Harbour, ha causato vittime civili fra i giapponesi nel LORO territorio pari a circa 1.000.000 di abitanti (la stima più bassa è 500.000)
Da un fattore 500 a 1 a un fattore 1000 a 1.
Non male, direi.

Oh, il Giappone.
Come dimenticare il Giapponesismo?
Nella guerra Sino-Giapponese gli eserciti del Sol Levante hanno provocato da 3.2 milioni di morti civili (la stima più bassa) a 23 milioni di morti civili (la stima più alta) fra la popolazione cinese a fronte di ZERO vittime civili fra i giapponesi in Giappone.
Nel "migliore" dei casi un rapporto di 3.200.000 a ZERO.
Minchia, maledetti giapponesisti sionisti giapponesi.

Non tralasciamo poi il Belgismo, chiaro.
Re Leopoldo II si mise in proprio e sterminò circa 10 milioni di abitanti del Congo senza neppure che ci fosse in corso una rivolta.
Solo per garantirsi il reddito delle materie prime.
Anche qui, 10.000.000 a zero.
Che fosse circonciso sionista anche lui?


Roba vecchia, si può dire.
Resta sempre il Russismo a consolarci.
Nel conflitto con la Cecenia a fronte di circa 300 civili uccisi in Russia (la maggior parte nella scuola di Beslan, nel 2004) i Russisti possono vantare al loro attivo circa 250.000 vittime civili in Cecenia.
Un rapporto di circa 800 a 1.


Tutto questo solo ripercorrendo le prime 3 cose che mi sono venute alla mente


A quanto mi risulta Israele ha firmato, nel 1951, la Convenzione di Ginevra del 1949. Quella che PROIBISCE di fare rappresaglie fra la popolazione civile.
Perchè tu e Odifreddi non portate all'ONU il paragone con le Fosse Ardeatine denunciando la violazione del trattato?
Si sentirebbero le risate fin da qui.


Quindi, dammi retta, non restare a "livello molto basso".
Devi trottare più veloce.

Siccome questa linea di pensiero è indifendibile, mi chiedo quale velocità tu possa raggiungere prima di iniziare a fare supposizioni sulle caratteristiche del mio pene.

peonia
Inviato: 21/11/2012 14:24  Aggiornato: 21/11/2012 14:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
devo precisare che quando parlo di "legittima" rappresaglia mi riferisco solo al diritto internazionale, non al fatto che lo trovi giusto. Quello che volevo far notare è l'ennesimo perenne "2 pesi e 2 misure".

RYOGA
sono per forza 2 pesi e 2 misure! vuoi paragonare la forza, economica, politica e militare di Israele con quella inesistente della Palestina????????????

Non siamo noi a farlo ma i FATTI, I DATI, LE EVIDENZE......
eccheppalle, una cosa devo ammettere però la propaganda ha lavorato benissimo e son fin troppi quelli che ci sono caduti!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pispax
Inviato: 21/11/2012 14:26  Aggiornato: 21/11/2012 14:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Calvero

Citazione:
Ma anche no. Perché è il sofisma qui, a farla da padrone.
L'articolo di Odifreddi denuncia l'umana bestialità. Se storicamente non si fossero inventate le rappresaglie che è soltanto una parola, a quest'ora si poteva parlare comunque di rappresaglie che comunque è solamente una parola. ISRAELE è uno Stato nazista e non uno Stato in guerra. ME ne sbatto il cazzo (per usare il linguaggio più dolce) che qualcuno abbia deciso di chiamarla Guerra, che è ancora soltanto un'altra parola.

Oh, ma questo mica devi dirlo a me.
Vai a spiegarlo a un combattente palestinese, e poi vedi LUI che culo ti fa.


EDIT: Il resto del testo mi sono stufato quasi subito di leggerlo. Le solite minchiate nauseabonde. Quindi non saprei dire.

peonia
Inviato: 21/11/2012 14:27  Aggiornato: 21/11/2012 14:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
AFrayn

scusa, ma te la rubo e la condivido....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
NiHiLaNtH
Inviato: 21/11/2012 14:28  Aggiornato: 21/11/2012 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Bomba esplode su un bus a Tel Aviv

mmmmhhh Inside Job?

Pispax
Inviato: 21/11/2012 14:29  Aggiornato: 21/11/2012 14:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
ryoga

Citazione:
Quel rapporto di 1/10 viene sempre citato come esempio di barbarie, ma nessuno dice mai che nella Germania occupata l'esercito USA applicò un rapporto di 1/200, in altre parole se dei tedeschi si fossero sognati di fare un attentato stile via Rasella contro le truppe americane con lo stesso numero di morti, gli statunitensi avrebbero potuto legittimamente uccidere 6600 tedeschi...

Pare ti sfugga il fatto che fra "applicare" e "minacciare" c'è una differenza di NON poco conto.

Pispax
Inviato: 21/11/2012 14:42  Aggiornato: 21/11/2012 14:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Maxwell38

Citazione:
N.B. per gli imbecilli :

NON sono sionista
NON sono ebreo
NON sono d'accordo sulle loro politiche


NON è fantastico che si debba sentire il bisogno di precisare una cosa come questa?

Quando si parla di questi temi il cervello in effetti pare scomparire dalla testa di parecchi.
Viene sostituito da un cartello con su scritto "se non sei con me allora PER FORZA sei uno sporco sionista".

ryoga
Inviato: 21/11/2012 14:43  Aggiornato: 21/11/2012 14:43
So tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da:
Inviati: 21
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Pare ti sfugga il fatto che fra "applicare" e "minacciare" c'è una differenza di NON poco conto.


Solo perché i tedeschi non fecero mai attentati contro le truppe alleate, perché altrimenti...

f_z
Inviato: 21/11/2012 14:47  Aggiornato: 21/11/2012 14:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
mmmmhhh Inside Job?


Quello che e' strano e' che dicono che Hamas abbia rivendicato l'attentato, pero' non capisco come facciano i membri di Hamas a trasportare esplosivo fuori dalla striscia di Gaza con tutti i controlli militari che ci sono...

O ci sono militanti di Hamas che vivono fuori dalla striscia e possono girare liberamente in citta' con esplosivo in tasca?

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Calvero
Inviato: 21/11/2012 14:50  Aggiornato: 21/11/2012 14:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Oh, ma questo mica devi dirlo a me.
Vai a spiegarlo a un combattente palestinese, e poi vedi LUI che culo ti fa.


Infatti il combattente Palestinese è parte o "tassello" di una visione d'insieme che, paradossalmente, potrebbe anche non riguardarlo. Purtroppo riguarda anche noi. Lui ha già i suoi bei problemini. Ci mancherebbe si informasse per i nostri.

All'interno di quel recinto per bestie in cui - il palestinese - è condannato da dei Nazisti, potrebbe anche non avere piena coscienza di quale Mostro gli si para davanti. Questo lo possiamo comprendere meglio noi.

Citazione:
EDIT: Il resto del testo mi sono stufato quasi subito di leggerlo. Le solite minchiate nauseabonde. Quindi non saprei dire.


E abbi il coraggio delle tue idee e non farti venire la voglia di sacrificarti a rileggerlo. E' finito il tuo gioco Pispax. Nel momento che il discorso prende l'ampio respiro che riguarda realmente i nostri cuori e la nostra umanità, sei costretto ad assumere toni o "gigioneschi" o da "sufficienza". Quando ti si porta fuori dal campo pre-impostato didattico e dei dogmi storici, sei un pesce fuor d'acqua. Più che nauseato ti manca l'aria. Torna a nuotare: democracy is your friends

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Sertes
Inviato: 21/11/2012 14:52  Aggiornato: 21/11/2012 14:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Pispax:
I campi di concentramento sono la cosa peggiore che l'uomo abbia prodotto, perchè sono pianificati e metodici, ce ne sono stati da tutti i lati, ma quelli nazisti tra tutti erano i peggiori.
L'arma nucleare doveva essere usata contro il nazismo, ed è stata la scelta di un gruppo dirigente di pazzi in guerra, quella di usarla contro i civili, anche se purtroppo in guerra ci sono solo torti. Ci sono tante teorie e spiegazioni alternative sul perchè fu usata, ma non sto ad approfondire cose che ci porterebbero solo distante dal problema. Ti dico solo che io sono del 1973 e certi orrori del passato non li cambio più. Li condanno, ma sapendo che non li cambio più.

Invece c'è una cosa che voglio dire a gran voce:

Quello che il sionismo sta facendo OGGI a Gaza è il culmine negativo dell'umanità.

e su questo mi fermo.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Pispax
Inviato: 21/11/2012 15:02  Aggiornato: 21/11/2012 15:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Homero


Citazione:
Pispax, come direbbe il buon Bill Hicks: "guerra è quando ci sono DUE eserciti a combatterla"...

è da un po' che qui non si tratta più di una guerra, ma di uno sterminio

Obiezione intelligente.
Però è numerica, non qualitativa. Si tratta sempre di una guerra con una grande disparità di forze in campo. Ma è comunque guerra, cioè una cosa che rende il paragone di Odifreddi una cosa idiota.

Senza voler dividere fra "buoni" e "cattivi", ma solo ripercorrendo veloce la storia, viene anche da notare che non è stato sempre così. Prima le posizioni erano invertite. il punto di svolta più o meno è intorno al 1970.

Sempre ripercorrendo la storia ci si accorge che i sionisti, andando a memoria, dal 1920 a oggi hanno offerto/chiesto la pace almeno 5 volte. Dal 1949 l'hanno offerta mentre stavano VINCENDO, non mentre stavano perdendo.
Il mondo arabo l'ha sempre rifiutata.
Palestinesi compresi.
Fino al 1967 la pace è stata rifiutata perché bisognava "ricacciare gli ebrei in mare". Dopo la guerra dei 6 giorni (la seconda guerra difensiva combattuta da Israele contra una Lega araba, che contrariamente alle aspettative gli arabi persero) il pretesto diplomatico per rifiutarla fu che si dovevano "ristabilire i confini del 1948". Adesso invece "si devono ristabilire i confini del '67".
Il giorno stesso della firma degli Accordi di Oslo, che erano accordi di pace, Arafat tornò in patria e il messaggio che mandò al suo popolo fu una cosa tipo "li abbiamo fregati. Il nostro obiettivo non cambia".

Diciamo che la cosa è ESTREMAMENTE più complessa di come può apparire a prima vista.

Pispax
Inviato: 21/11/2012 15:09  Aggiornato: 21/11/2012 15:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: a Pispax
penta


Citazione:
Se leggi la Convenzione di Ginevra ti accorgi che le tue osservazioni rendono ancora più gravi i crimini di Israele.

Non ti resta che unirti a Sertes e a Odifreddi e denunciare al mondo che Israele ha violato quel trattato.
Le fonti di ilarità non sono mai troppe.





Citazione:
La tua accusa di razzismo è giustificata se sionismo e giudaismo coincidono: siete così in tanti a dirlo in Italia che credo che gli ebrei italiani, salvo prova contraria, siano sionisti. E, se la prova contraria non c'è, li boicotto.

Sbagliato.
Rileggi la frase e cerca di capirne il senso.
La tesi sionismo=ebrei=israeliani è la tesi sottintesa da chiunque senta il bisogno di distorcere i fatti solo per poter fare il paragone fra Israele e il Nazismo.
Non so se ci hai fatto caso, ma a parità di episodi questi paragoni col nazismo fioccano solo quando si parla di Israele.
Non ti viene mai da chiederti perché?

Maksi
Inviato: 21/11/2012 15:11  Aggiornato: 21/11/2012 15:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
E di nuovo ci si ampantana sulla questione chi sia piu' cattivo o meno. La questione non e' questa; nella storia non c'e' mai stato uno scontro tra bene/male... mai! Ci sono invece diversi schieramenti, che piu' o meno rapresentano delle posizione politico-ideologiche diverse. La guerra e' una questione di vita o di morte: o tu o io. I Romani massacravano, stupravano saccheggiavano ogni popolo da loro conquistato (Giulio Cesare si vantava pure del genocidio dei Galli), perche' la guerra raprsentava un atto totale di potenza. Poi, magari, dopo averti conquistato ti ricostruivano tutto e meglio di prima, ma tutto in tempo di pace, non certamente di guerra.

In Italia, durante l'ultima guerra, morirono centinaia di migliaia di persone per i bombardamenti alleati, mentre si misura chirugicamente ogni atto "cattivo" dei tedeschi, che proporzionalmente hanno fatto molte, ma molte meno vittime dei "liberatori". Gli alleati hanno vinto probabilmente anche per questo: non avevano nessun scrupolo nei confronti dei civili. Dresda ne e' l'esempio lampante, il quale fu un bombardamento strategico proprio per polverizzare un intera citta', bruciando vivi circa 300.000 civili. Che dire poi dei campi alleati, dove morirono dopo la guerra millioni di persone (tedeschi sopratutto). Quindi per me non esiste affatto una qeustione morale della faccenda israelo-palestinese, ma politica. E capisco anche Maxwell38, che come ebreo, si sente sionista... non condanno o giudico la sua posizione. Quello che bisognerebbe chiedere a queste persone, se si sentono appartenenti ad una nazione altra, perche' allora non vanno direttamente nella loro nazione d'appartenenza? Cosa ci fanno qui, se sentono tanto il ricchiamo della loro nazione? Che vadano a combattere a casa loro, se vogliono essere patrioti. Se io come nazionalista, vivessi all'estero mentre la mia nazione e' in guerra, non ci penserei due volte a ritornare a combattere. Per gli ebrei e' diverso: il loro sionismo dipende da noi, dall'Occidente anglo-atlantista tutto. Ci hanno inglobato politicamente nella loro ideologia, sostenedoli in maniera praticamente totale senza se e senza ma... ci hanno fatto capire come la vita di un ebreo vale mille volte quella di un qualunque goy. Ci credo che non intendano andare in Israele, qui sono molto piu' protetti che a casa loro (se cosi' la possiamo chiamare). Da una parte richiedono di essere alla pari di ogni cittadino italiano, francese, sloveno... ed allo stesso tempo pretendono trattamenti speciali, riservati solo a loro, come appartenenti ad un'altra comunita'. Sono un problema politico che sta riemergendo sempre piu': la loro naZIONe sta intaccando la sovranita' di tutte le altre. E' una tirannia che deve essere smantellata.

Citazione:
homero ha scritto:

p.s. ad esempio, io non sono per nulla d'accordo con Maksi quando si parla di alcuni argomenti, ma guai se pensassi che non abbia lo stesso diritto di esporre le proprie convinzioni e i propri dubbi come chiunque altro...

E vorrei vedere...
Qui il problema diventa politico, perche' gli ebrei si sentono in guerra (penso che non si siano mai sentiti in pace) contro tutti e si sentono legittimati di reprimere ogni pensiero non conforme alle loro esigenze. Proporzionalemnte oggi viviamo nella repressione piu' acuta, perche' vanno a condannare (penalmente) anche il solo pensiero privato esposto. In passato si condannava il pensiero, quando questo si esprimeva a livello pubblico ed ufficiale in constrasto con qualche dogma dominante. Oggi, ogni tuo atto a livello personale puo' costarti la condanna.


Ricordo a qualcuno che in Palestina non ci sono due popolazioni a combattersi fra loro, e nemmeno due eserciti, ma c'e' un un esercito super-attrezzatissimo contro una popolazione imprigionata e recintata a cielo aperto. I palestinesi non possono invadere Israele, mentre Israele Gaza si. Di fatto, la lotta palestinese e' come quella partigiana... solo che non hanno gli Alleati al loro fianco. Le rapresaglie israeliane contro la popolazione palestinese sono coerenti con la mentalita' ebraica sul valore della vita di un ebreo contro quella di un semplice gentile. Il fatto e' che loro possono e nessuno gli piu' fare nulla. Ci credo che si sentano superiori.

PS: Pasque di sangue - Ariel Toaff

Pispax
Inviato: 21/11/2012 15:13  Aggiornato: 21/11/2012 15:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
"Pare ti sfugga il fatto che fra "applicare" e "minacciare" c'è una differenza di NON poco conto"...


ryoga

Citazione:
Citazione:
Pare ti sfugga il fatto che fra "applicare" e "minacciare" c'è una differenza di NON poco conto.

Solo perché i tedeschi non fecero mai attentati contro le truppe alleate, perché altrimenti...


Qual'è la parte della frase "Pare ti sfugga il fatto che fra "applicare" e "minacciare" c'è una differenza di NON poco conto" che non hai capito?

toussaint
Inviato: 21/11/2012 15:23  Aggiornato: 21/11/2012 15:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
pispax dice che la rappresaglia si utilizza da parte di un esercito contro milizie irregolari che praticano guerriglia. bene, è proprio questo il caso, dato che non mi pare che Israele riconosca lo Stato di Palestina.
anzi, neanche l'ONU lo riconosce.
dunque rientriamo pienamente nei termini della rappresaglia, tanto più che proprio l'inesistenza di una struttura statuale palestinese consente a Israele di perpetrare i massacri che attua ogni giorno.
se la palestina fosse uno stato, israele ci penserebbe due volte prima di attaccare così come ci pensa mille volte con iran e siria.
perchè si troverebbe davanti carri armati e caccia, non missiletti portati a spalla e fucili.
pispax. l'ennesima tua toppa imbarazzante.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Maksi
Inviato: 21/11/2012 15:24  Aggiornato: 21/11/2012 15:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Sertes ha scritto:

I campi di concentramento sono la cosa peggiore che l'uomo abbia prodotto, perchè sono pianificati e metodici, ce ne sono stati da tutti i lati, ma quelli nazisti tra tutti erano i peggiori.

Perche' te l'hanno fatto credere ceh fossero cosi'. Che fossero efficenti era fuor di dubbio. Anche la Croce Rossa si complimentava con i tedeschi per le condizioni dei prigionieri nei campi. I campi di concetramento o prigionia sono una cosa normale in guerra. Se poi vogliamo giudicare la guerra dal punto di vista morale...

Citazione:
L'arma nucleare doveva essere usata contro il nazismo

Che significa? Che le sganciavano su Berlino o Roma? Infatti gira anche questa voce...

Pispax
Inviato: 21/11/2012 15:26  Aggiornato: 21/11/2012 15:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
"LA verità è che siamo tutti in Guerra con Israele e facciamo finta di non saperlo."


Calvero


Citazione:
E abbi il coraggio delle tue idee e non farti venire la voglia di sacrificarti a rileggerlo. E' finito il tuo gioco Pispax. Nel momento che il discorso prende l'ampio respiro che riguarda realmente i nostri cuori e la nostra umanità, sei costretto ad assumere toni o "gigioneschi" o da "sufficienza". Quando ti si porta fuori dal campo pre-impostato didattico e dei dogmi storici, sei un pesce fuor d'acqua. Più che nauseato ti manca l'aria. Torna a nuotare: democracy is your friends


Non è un problema di aria che manca. E men che meno si parla di difficoltà nell'affrontare "discorsi di ampio respiro".
E' un problema di eccesso di minchiate che arrivano.

Per quanto mi riguarda non ho la voglia, e di sicuro non sento il dovere, di controbattere ogni minchiata che leggo.
Mica devo far cambiare idea alla gente.
POI capita che lo faccio. E lo faccio ancora più volentieri se la minchiata è grossa.
Ma quando il numero delle minchiate è troppo grande, e le minchiate sono troppo grosse, e gli assunti sono totalmente arbitrari, molto semplicemente non avverto la necessità di perdere del tempo a confutarle.
Anche perché una confutazione costa tempo, ricerca e fatica; mentre sparare minchiate costa solo il tempo di sedersi a una tastiera e scrivere IN ALLEGRIA ogni stronzata ti passi per la mente.


E si, in questo hai ragione: il gioco è finito.

NiHiLaNtH
Inviato: 21/11/2012 15:31  Aggiornato: 21/11/2012 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Quello che e' strano e' che dicono che Hamas abbia rivendicato l'attentato


come lo avrebbe rivendicato? hai qualche notizia?

Citazione:
pero' non capisco come facciano i membri di Hamas a trasportare esplosivo fuori dalla striscia di Gaza con tutti i controlli militari che ci sono


già
forse l'esplosivo veniva da qualche altro gruppo islamico

toussaint
Inviato: 21/11/2012 15:32  Aggiornato: 21/11/2012 15:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
bravo pispax, il gioco è finito. e pure il dominio dell'apparato propagandistico di Tel Aviv in italia e in Europa. quindi vedi un pò che vuoi fare.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
complo
Inviato: 21/11/2012 15:36  Aggiornato: 21/11/2012 15:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
il gioco è finito. e pure il dominio dell'apparato propagandistico di Tel Aviv in italia e in Europa. quindi vedi un pò che vuoi fare.


Stavi sostenendo esattamente il contrario fino al post precedente.
Ha ragione Pispax che rispondere cose sensate costa tempo mentre scrivere minchiate è facilissimo...

peonia
Inviato: 21/11/2012 15:36  Aggiornato: 21/11/2012 15:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
http://www.facebook.com/photo.php?v=339325212832768



SERVONO POCHE PAROLE E PIU IMMAGINI....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
toussaint
Inviato: 21/11/2012 15:36  Aggiornato: 21/11/2012 15:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
per pispax dai suoi amichetti:

i devoti di Baal in azione


Edit: ora che si è aggiunto anche complo, siamo al completo.
mangog, pispax, complo.
uno spettacolo!

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Pispax
Inviato: 21/11/2012 15:38  Aggiornato: 21/11/2012 15:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Sertes

Citazione:
Ti dico solo che io sono del 1973 e certi orrori del passato non li cambio più. Li condanno, ma sapendo che non li cambio più.

Invece c'è una cosa che voglio dire a gran voce:

Quello che il sionismo sta facendo OGGI a Gaza è il culmine negativo dell'umanità.

e su questo mi fermo.


Per l'amor di Dio.
Se è un'opinione mi fermo anch'io.

Se posso, solo una domanda: posso chiederti PERCHE'?

Per numero di morti?
Per ferocia nell'oppressione?
Altri motivi ancora?
Per quale motivo, fra tutti i conflitti che ci sono nel mondo, hai eletto proprio il conflitto israelo-palestinese quale culmine negativo dell'umanità?

Ovviamente lo chiedo fuor di polemica. La domanda non è per niente banale.




P.S.: ho dato a "oggi" un senso molto relativo, pensando di NON distorcere il tuo pensiero facendolo. Non credo che tu possa davvero pensare che quello che accade proprio "oggi" sia peggio, che so, di Piombo Fuso.

toussaint
Inviato: 21/11/2012 15:40  Aggiornato: 21/11/2012 15:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
pispax, pensavo che almeno a questo ci arrivassi.
per "oggi" si intende in questo periodo, non oggi 21/11/2012.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
ohmygod
Inviato: 21/11/2012 15:44  Aggiornato: 21/11/2012 15:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pispax

Ti stimo perchè sei un'adorabile canaglia:tipo Steve McQueen
Non mi chiedo come faccio a saperlo.
Poi da adorabile canaglia non potresti combinare "casini" al limite talvolta li "combini" dentro di te ma giustamente chi se ne frega.

f_z
Inviato: 21/11/2012 15:48  Aggiornato: 21/11/2012 15:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
come lo avrebbe rivendicato? hai qualche notizia?


Qui su Tiscali lo avevano messo un'oretta fa: ora l'hanno gia' cambiato versione e ora parlano di 2 dubbie rivendicazioni.
Come al solito le agenzie prima la sparano e poi la ritirano.

Citazione:
forse l'esplosivo veniva da qualche altro gruppo islamico


Mi pare strano che ci siano arabi che possono girare indisturbati con esplosivo in citta', a meno che non siano israeliani e insospettabili...per questo la puzza di inside job mi pare forte.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
toussaint
Inviato: 21/11/2012 15:51  Aggiornato: 21/11/2012 15:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
rispondo per me stesso al quesito posto da pispax.
perchè il trattamento che israele riserva ai palestinesi è il culmine negativo dell'umanità?
perchè non si è mai vista una sofferenza di un popolo che durasse così tanto, neanche il Sudafrica dell'apartheid che di Israele è un regime gemello.
il nazismo è durato 12 anni, pol pot anche meno, i palestinesi vivono in campi profughi o in ghetti PEGGIORI di quello di Varsavia da 64 anni!!!
i loro villaggi sono tagliati fuori anche dall'acqua che i porci coloni si tengono tutta per loro, le medicine sono razionate, le donne incinte partoriscono per strada o muoiono di parto nell'attesa di ore per passare i check-point sionazisti.
e poi non rompeteci più i coglioni con i razzetti di hamas!
nella prima intifada (anni '80) i ragazzi palestinesi hanno manifestato per mesi senza usare una sola arma da fuoco o una bomba, solo i sassi lanciati esclusivamente contro i militari o contro i coloni armati che attaccavano i villaggi. e per mesi, sistematicamente, i soldati di Tsahal giocavano al tiro al bersaglio con questi ragazzi, uccidendone una media di 10 al giorno.
dopo di che i palestinesi hanno pensato "bè, tanto vale riprendere le armi, almeno leviamo di mezzo qualche faccia da culo".
chi può condannarli per questo? io proprio no, a porgere l'altra guancia è stato solo Gesù e anche su quello gli storici non sono concordi.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Ghilgamesh
Inviato: 21/11/2012 15:52  Aggiornato: 21/11/2012 15:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Autore: Sertes Inviato: 21/11/2012 14:52:26

Pispax:
I campi di concentramento sono la cosa peggiore che l'uomo abbia prodotto, perchè sono pianificati e metodici, ce ne sono stati da tutti i lati, ma quelli nazisti tra tutti erano i peggiori.


Non avendo mai visto di persona quelli o altri campi, non posso confermare, però ho i miei dubbi dati dall'entropia (più si va avanti e più le cose peggiorano!).

Col tempo i criminali imparano dai loro errori, si correggono, se i nazi hanno lasciato superstiti, quelli di oggi magari non lo fanno... o se lo fanno, è dopo avergli dato una lavatina al cervello, un pò di waterboarding, qualche torturina, ed ecco un matto che non rilascerà mai interviste.

Le cose che sono uscite fuori dalle "carceri" americane mi sembrano peggio ... e chissà cosa NON è uscito fuori.
Gli hanno cambiato nome, Abu Ghraib ora la chiamano "carcere", ma trovo difficile evidenziare differenze dai vecchi campi di concentramento di zio Adolf.

Riguardo l'argomento principale del topic ... c'è poco da dire, un altro pezzo di finta democrazia che scivola via (siamo un paese libero, ma ANCHE st'altra cosa, NON si può fare!) e la triste scoperta (almeno per me) che l'ebrei su più potenti della chiesa anche qui in Italia!

f_z
Inviato: 21/11/2012 16:07  Aggiornato: 21/11/2012 16:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
e la triste scoperta (almeno per me) che l'ebrei su più potenti della chiesa anche qui in Italia!


Secondo qualcuno sarebbero molto piu' potenti di quello che pensiamo, vedi questo

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Maksi
Inviato: 21/11/2012 16:13  Aggiornato: 21/11/2012 16:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
toussaint ha scritto:

perchè il trattamento che israele riserva ai palestinesi è il culmine negativo dell'umanità? perchè non si è mai vista una sofferenza di un popolo che durasse così tanto

Attento, che poi vengono fuori con la storia della schiavitu' in Egitto.

Vedo che si usa molto il termine nazi-sionista. Il termine e' pertinente perche' la parola nazi e' una loro invenzione post-bellica di freudiana memoria. E' un loro alter-ego, dove hanno rinchiuso la loro vera natura, camuffandola nel nemico da condannare, cosi' da espiare le loro colpe. Questo alter-ego sta pian, piano venendo sempre piu' fuori.

IoCogito
Inviato: 21/11/2012 16:25  Aggiornato: 21/11/2012 16:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/5/2012
Da:
Inviati: 81
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Per quelli più bravi di me in storia e religioni...

C'è qualcuno che mi potrebbe gentilmente spiegare l'importanza della palestina per lo stato di Israele?

La libertà, come tutti sappiamo, non fiorisce in un paese che sta sempre sul piede di guerra, o che si prepara a combattere. Una crisi permanente giustifica il controllo su tutto e su tutti, da parte del governo centrale.
A. Huxley
toussaint
Inviato: 21/11/2012 16:26  Aggiornato: 21/11/2012 16:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
lasciamo perdere l'Egitto, perchè non si è mai visto un perseguitato che fosse consigliere personale del Faraone (vedi Giuseppe) e che da questi sia poi nominato Governatore dell'Egitto.
guarda, chiedo ufficialmente a Monti di perseguitarmi così come il faraone perseguitò Giuseppe!
a occhio e croce ci scappa uno stipendiuccio da 15-20.000 euro...



Edit: e chi li batte in fatto di propaganda? si esercitano da 3.000 anni!

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Maksi
Inviato: 21/11/2012 16:33  Aggiornato: 21/11/2012 16:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@toussaint

On poco OT:

Non paragonerei il Sud Africa con Israele, perche' nel primo caso i coloni europei (olandesi e inglesi) si sono insediati prima delle tribu' Zulu, che soppiantarono la popolazione autoctona locale dopo l'arrivo degli europei. La' la popolazione bianca e' piu' sudafricana dei neri. L'apartheid era poi una cosa ovvia, dato che nessuno voleva una mescolanza razziale e quindi si e' passati alla separazione... due nazioni: tu stai la', io qua. Adesso il Sud-Africa e' uno schifo multi-razziale con il tasso di criminalita' tra i piu' elevati del mondo. I Boeri poi si devono isolare per forza, senno' vengono attaccati dalla popolazione nera, che incita' allo sterminio (come Mandela) delle genti bianche.

Il Sud-Africa aveva ai suoi tempi rapporti esclusivi con Israele, per colpa dell'embargo internazionale. Cosa molto utile per Israele, dato che poteva comprare i loro diamanti a prezzi stracciati (come unico "cliente" quale era), per poi rivenderli a prezzi moltiplicati, cosi' da finanziarsi gli armamenti.

toussaint
Inviato: 21/11/2012 16:37  Aggiornato: 21/11/2012 16:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
C'è qualcuno che mi potrebbe gentilmente spiegare l'importanza della palestina per lo stato di Israele?

risposta:

e qui viene il bello. teoricamente sarebbe importante per la religione ebraica, la Terra Promessa bla bla bla, ma ci si dice sempre che il sionismo è un Movimento laico, addirittura in Israele ci sono ancora i Kibbutz ossia comuni autogestite su principi anarcocomunisti.
e allora? una leggerissima contraddizione perchè poi vieni a scoprire che gli ebrei ortodossi, ossia quelli che seguono le scritture alla lettera sono, non tutti ma molti, contro l'esistenza di un'entità statuale sionista e che a differenza di quanto dice maksi interpretano il tempo Messianico in senso spirituale, non come potere terreno.
e allora ci raccontano come sempre cazzate, il sionismo è un Movimento razzista che nasce proprio sul presupposto della superiorità dell'Ebreo su qualsiasi altro popolo e razza.
ma basta leggersi i testi dei padri del sionismo che non volevano più sentir parlare della figura dell'Ebreo mite, a loro dire costruita dai nemici del popolo ebreo per limitarne la grandezza e la potenza.
le caratteristiche cie i padri del sionismo indicano come tipiche del Nuovo Ebreo sono praticamente indistinguibili dalla mitologia nazista sull'Ariano perfetto, mitologia poi clamorosamente sconfessata dalle sgorbitudini di Hitler, Goebbels, Goering, Himmler e via dicendo.
è narrazione fantastica che serve a costruire il Potere di una Casta eletta sul resto del mondo (resto del mondo in cui vanno inclusi anche gli ebrei non allineati, come dimostra la collaborazione tra sionisti e nazisti per eliminare gli ebrei scomodi per entrambi).
e quindi, la Palestina per il sionista ha il valore di una terra lì bell'e pronta da poter conquistare accampando diritti storici inesistenti ma con una certa valenza propagandistica in uno con l'altro potente strumento propagandistico, l'Olocausto.
senza Olocausto e senza il mito para-religioso della Terra Promessa non avrebbeto ottenuto una terra che costituisse la base da cui muovere per realizzare il NWO.


Edit: e quindi, maksi, la tua analisi è un pò confusa. senza il nazismo il sionismo non avrebbe ottenuto una terra dalla quale partire per conquistare il mondo. conclusione: hitler era il lustrascarpe di rotschild e qualcuno dice anche qualcosa di più.
e quando parlo del sudafrica, se ci hai fatto caso, ho ben distinto dalla fase storica del paternalismo colonialista tipico anche di altre colonizzazioni inglesi, francesi, tedesche (i belgi no, i belgi sono stati i più infami) dalla fase recente in cui di fronte alla richiesta degli africani di un ruolo nella società che non fosse più quello di servo coi labbroni che porta le pantofole al buana bianco, l'establishmente afrikaner ha reagito con la ghettizzazione e i massacri in puro stile sionazista, appunto. e infatti, israele era il più fiero alleato dei razzisti sudafricani, con buona pace del mito del povero ebreo perseguitato che intanto manda armi e ufficiali per addestrare le polzie sudafricana, argentina e cilena a piazzare gliu elettrodi nel modo giusto nel culo di chi si oppone.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Maksi
Inviato: 21/11/2012 16:41  Aggiornato: 21/11/2012 16:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
IoCogito ha scritto:

C'è qualcuno che mi potrebbe gentilmente spiegare l'importanza della palestina per lo stato di Israele?

E' la loro Terra Promessa... Cioe' il loro dio bibblico gli ha promesso (agli ebrei) quella terra come un dono fatto per il solo popolo eletto. A loro volta devono "solo" conquistare il mondo per lui...

Sertes
Inviato: 21/11/2012 16:58  Aggiornato: 21/11/2012 17:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Pispax ha scritto:
Citazione:
penta ha scritto:
Se leggi la Convenzione di Ginevra ti accorgi che le tue osservazioni rendono ancora più gravi i crimini di Israele.

Non ti resta che unirti a Sertes e a Odifreddi e denunciare al mondo che Israele ha violato quel trattato.
Le fonti di ilarità non sono mai troppe.


Che tu possa parlare di ilarità in questo contesto ti misura meglio di qualsiasi definizione che possa fare qualcun altro.

In ogni caso non associare la mia persona con cose che non ho affermato.

Davvero, non ti permettere.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
franat
Inviato: 21/11/2012 17:01  Aggiornato: 21/11/2012 17:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da: roma
Inviati: 93
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
le notizie che danno i tg e le radio sono di questo tipo: 10 morti a gaza contro 2 in israele
beh, penserà la gente comune, niente di nuovo, niente di strano. ma non è così.

rosa schiano unica italiana presente a gaza (come prima di lei vittorio arrigoni)

racconta esterrefatta quanto sta succedendo ai palestinesi e facebook la censura...

http://www.reset-italia.net/2012/11/19/gaza-falla-girare-facebook-censura/#.UKqAMWdEytM

che spreco di carta e di soldi nel fare giornali e tg !!

Sertes
Inviato: 21/11/2012 17:03  Aggiornato: 21/11/2012 17:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Maksi ha scritto:
Citazione:

L'arma nucleare doveva essere usata contro il nazismo

Che significa? Che le sganciavano su Berlino o Roma? Infatti gira anche questa voce...


Questo è quello che dissero agli scienziati del progetto Manhattan.

O almeno, nelle interviste alcuni di loro dicono così.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Redazione
Inviato: 21/11/2012 17:04  Aggiornato: 21/11/2012 17:05
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
PISPAX: "Repubblica ha fatto benissimo a rimuovere l'articolo... Il discrimine non sta - e perlopiù non deve stare - nella distinzione delle tesi. Quanto piuttosto nella eliminazione delle cazzate."

Seguendo la tua "logica", dovrei rimuovere tre quarti dei post che tu pubblichi su luogocomune.

Che faccio, inizio da subito? Dammi l'OK che mi metto al lavoro.

Maksi
Inviato: 21/11/2012 17:05  Aggiornato: 21/11/2012 17:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
toussaint ha scritto:
una leggerissima contraddizione perchè poi vieni a scoprire che gli ebrei ortodossi, ossia quelli che seguono le scritture alla lettera sono, non tutti ma molti, contro l'esistenza di un'entità statuale sionista e che a differenza di quanto dice maksi interpretano il tempo Messianico in senso spirituale,

In parte e' cosi, ma c'e' sempre la questione del popolo eletto, con il compito di ripristinare un regno divino sulla terra e non nei cieli. Cristo e' stato crocifisso anche per questo... In questo caso acnhe certe sette new age (oppure Testimoni di Geova, Mormoni, Cristiano-sionisti...) rievocano molto il concetto della Gerusalemme Celeste.

Sulle questioni razziali anche i nazional-socialisti avevano i loro torti, infatti volevano abbattere Sion, proprio sul loro stesso piano razziale o quasi. Ma comunque volevano cancellare Sion dal suolo europeo e rirpistinare un'altra civilta', separata in maniera netta da quella ebraica. Per Hitler e molti altri l'Uomo Ariano non era identificabile con una razza odierna specifica, ma era un traguardo prima di tutto spirituale e biologico (un ritorno alle origini). Era un Uomo in potenza. Ovvio, che per un europeo e' piu vicino il concetto storico ariano e non semitico di derivazione ebraica... mentre oggi ci fanno credere proprio il contrario: e' una contro-tradizione.

toussaint
Inviato: 21/11/2012 17:05  Aggiornato: 21/11/2012 17:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
state parlando di questa Convenzione di Ginevra (IV del 1949)?

Art. 3. Nel caso in cui un conflitto armato che non presenti carattere internazionale scoppiasse sul territorio di una delle Alte Parti contraenti, ciascuna delle Parti in conflitto sarˆ tenuta ad applicare almeno le disposizioni seguenti: 1. Le persone che non partecipano direttamente alle ostilitˆ, compresi i membri di Forze armate che abbiano deposto le armi e le persone messe fuori combattimento da malattia, ferita, detenzione o qualsiasi altra causa, saranno trattate, in ogni circostanza, con umanitˆ, senza alcuna distinzione di carattere sfavorevole basata sulla razza, il colore, la religione o la credenza, il sesso, la nascita o il censo, o altro criterio analogo. A questo scopo, sono e rimangono vietate, in ogni tempo e luogo, nei confronti delle persone sopra indicate: a) le violenze contro la vita e l'integritˆ corporale, specialmente l'assassinio in tutte le sue forme, le mutilazioni, i trattamenti crudeli, le torture e i supplizi; b) la cattura di ostaggi; c) gli oltraggi alla dignitˆ personale, specialmente i trattamenti umilianti e degradanti; d) le condanne pronunciate e le esecuzioni compiute senza previo giudizio di un tribunale regolarmente costituito che offra le ga- ranzie giudiziarie riconosciute indispensabili dai popoli civili. 2. I feriti e i malati saranno raccolti e curati. Un ente umanitario imparziale, come il Comitato internazionale della Croce Rossa, potrˆ offrire i suoi servigi alle Parti in conflitto. Le parti in conflitto si sforzeranno, d'altro lato, di mettere in vigore, mediante accordi speciali, tutte o parte delle altre disposizioni della presente Convenzione. L'applicazione delle disposizioni che precedono non avrˆ effetto sullo statuto giuridico delle Parti in conflitto.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/11/2012 17:06  Aggiornato: 21/11/2012 17:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
bè, israele l'ha violata eccome. e mica oggi, ma da sempre. tutte le volte che blocca un'ambulanza per ore ai check-point, ad esempio.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Pispax
Inviato: 21/11/2012 17:14  Aggiornato: 21/11/2012 17:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: a Pispax
Sertes

Citazione:
Citazione:
Non ti resta che unirti a Sertes e a Odifreddi e denunciare al mondo che Israele ha violato quel trattato.
Le fonti di ilarità non sono mai troppe.


Che tu possa parlare di ilarità in questo contesto ti misura meglio di qualsiasi definizione che possa fare qualcun altro.

In ogni caso non associare la mia persona con cose che non ho affermato.

Davvero, non ti permettere.


Cit. Sertes:
Citazione:
Il nazismo era quanto di più sbagliato l'umanità avesse prodotto nella sua storia fino ad allora, e applicava rappresaglie 10 a 1 sulla popolazione civile

Fino a che non è arrivato il sionismo

Il sionismo è quanto di più sbagliato l'umanità abbia prodotto nella sua storia ad oggi, e applica rappresaglie 100 a 1 sulla popolaizone civile



Pispax
Inviato: 21/11/2012 17:17  Aggiornato: 21/11/2012 17:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Redazione

Citazione:
PISPAX: "Repubblica ha fatto benissimo a rimuovere l'articolo... Il discrimine non sta - e perlopiù non deve stare - nella distinzione delle tesi. Quanto piuttosto nella eliminazione delle cazzate."

Seguendo la tua "logica", dovrei rimuovere tre quarti dei post che tu pubblichi su luogocomune.

Che faccio, inizio da subito? Dammi l'OK che mi metto al lavoro.


Mi pareva di ricordare che c'era anche un'altra riga subito sotto a quella che hai citato. Bah, sarà l'età.

In ogni caso non ha importanza.
Come ho già avuto modo di dirti, il sito è il tuo.
Non hai certo bisogno del mio permesso.

Giano
Inviato: 21/11/2012 17:21  Aggiornato: 21/11/2012 17:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Dall'articolo di Odifreddi Citazione:
...fino a ieri, quando anche loro hanno dovuto soccombere di fronte ad altre lagnanze,...


E certo, certo... Odifreddi, appena cascato dalle nuvole, ci vuole dare a bere che Tizio arriva in casa d'altri, si lagna per un articoletto scritto su un piccolo blog satellite del giornale, e la redazione di Repubblica DEVE soccombere a queste lamentele.

Non sarà forse che quella è la precisa (legittima quand' anche fosse disonesta-ognuno a casa sua fa quello che gli pare) linea editoriale del giornale? Possibile che una persona intelligente come Odifreddi non se ne sia mai accorto?

La colpa della censura, in questo modo, ricade su esterni e non identificati personaggi (nel senso che non hanno un nome ed un cognome), e non su Repubblica.

Sertes
Inviato: 21/11/2012 17:23  Aggiornato: 21/11/2012 17:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Pispax ha scritto:
Non ti resta che unirti a Sertes e a Odifreddi e denunciare al mondo che Israele ha violato quel trattato.


Mi riporti dove ho denunciato al mondo che Israele ha violato un trattato?

Grazie

Io parlo di SIONISTI.

Se tu continui attivamente a volermi associare agli schifosi razzisti che confondono Israele, Ebraismo e Sionismo, (di cui hai appunto parlato nello stesso post in cui ti sei riferito a me), mi auguro che pagherai lo stesso scotto di avermi dato del razzista direttamente invece che indirettamente.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
baciccio
Inviato: 21/11/2012 17:27  Aggiornato: 21/11/2012 17:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citaz.Mensa :"Citazione:
Nessuno, o almeno non io, nega l'olocausto, benchè la propaganda abbia incluso nei morti ebrei omosessuali, zingari e ogni altra categoria invisa al potere nazista. Sono diventati tutti ebrei, tanto per ampliare l'orrore di quanto i nazisti fecero.

Questa mi è davvero nuova. Cosa non si fa per fornire solide stampelle alla traballante tesi delle camere a gas e dei sei milioni di gasati.

Maksi
Inviato: 21/11/2012 17:30  Aggiornato: 21/11/2012 17:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
toussaint ha scritto:
e quindi, maksi, la tua analisi è un pò confusa. senza il nazismo il sionismo non avrebbe ottenuto una terra dalla quale partire per conquistare il mondo. conclusione: hitler era il lustrascarpe di rotschild e qualcuno dice anche qualcosa di più.

Eh? Sion ha ottenuto la "loro" terra proprio perche' il Reich ha perso, senno' col cavolo... E' vero che ci sono state alleanze col sionismo in piu' parti, anche per far emmigrare gli ebrei tedeschi in palestina, ma non c'era nessuna intenzione di instaurare uno Stato ebraico da parte di Hitler, ma solo separarli dalla nazione tedesca.

Citazione:
conclusione: hitler era il lustrascarpe di rotschild e qualcuno dice anche qualcosa di più.

Tempo fa ci credevo pure io a questa storia ed anche in David Icke
Il fatto e' che l'unico arresto della storia fatto ad un Rothschild fosse proprio nel periodo del Reich e' parecchio curioso:



Che poi Hitler fosse una personalita' complessa ed in contatto con altre situazioni e' molto probabile. Infatti non stiamo parlando (almeno non e' mia intenzione) di chi sia piu' o meno buono, ma che cosa sia politicamente piu' congruo per una nazione. Il Reich, per me, lo era di piu di Sion... e credo che inconsciamente lo sentiamo un po' tutti.

Sul Sud-Africa storicamente contemporaneo potremmo essere d'accordo, anche se per Israele penso che sia stata un'alleanza piu' per interessi altri, che politici. Comunque, sono sempre convinto che le nazioni (che non sono propriamente Stati) si debbano basare prima di tutto sulla razza, come anche un certo Malcolm X voleva. Hanno sbagliato fare della nazione nera sud-africana un loro protettorato, ma dovevano dargli una nazione propria. In fondo in sud-africa se la passavano meno peggio delle popolazioni africane post-colonialiste.

toussaint
Inviato: 21/11/2012 17:45  Aggiornato: 21/11/2012 17:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
maksi ha scritto:

Hanno sbagliato fare della nazione nera sud-africana un loro protettorato, ma dovevano dargli una nazione propria. In fondo in sud-africa se la passavano meno peggio delle popolazioni africane post-colonialiste.

risposta:
maksi, sai che non sono minimamente d'accordo con te sui tuoi principi razzisti. ma oltre a questo, nella frase qui citata, mi fai capire che non hai compreso bene certi meccanismi.
se il sud africa non avesse istituito i bantustan, chi avrebbe poi utilizzato come manodopera a bassissimo costo, a volte nullo?
e se israele lasciasse uno stato ai palestinesi e lasciasse che questo si sviluppi, chi farebbe poi il servo presso le industrie israeliane permettendo a queste di spadroneggiare sui mercati europei (vedi gli agrumi israeliani che stanno annientando i nostri) grazie alla mafia europeista?
e ricorda, il dominio economico è la conditio sine qua non per istituire anche altre forme di dominio.
dunque, il sud africa non aveva affatto sbagliato, ma applicato un'ideologia di dominio.
imparando dai sionisti, ovviamente.
sarà un caso che l'apartheid sia stato istituito nel 1948?

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Pispax
Inviato: 21/11/2012 17:53  Aggiornato: 21/11/2012 17:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Sertes



Citazione:
Citazione:
Pispax ha scritto:
Non ti resta che unirti a Sertes e a Odifreddi e denunciare al mondo che Israele ha violato quel trattato.


Mi riporti dove ho denunciato al mondo che Israele ha violato un trattato?

Grazie


L'ho fatto.
Ti ho anche evidenziato le parole esatte.
Neppure Odifreddi ha detto esplicitamente che Israele ha violato un trattato. Però lo avete detto entrambi quando avete parlato di "rappresaglie", presentando entrambi sia un coefficiente numerico che un paragone storico che chiariva di QUALE tipo di rappresaglie si stesse parlando.

Visto che la tua memoria a breve termine pare lacunosa, ti riporto anche l'argomentazione logica che ti avevo presentato pochi minuti prima:

"A quanto mi risulta Israele ha firmato, nel 1951, la Convenzione di Ginevra del 1949. Quella che PROIBISCE di fare rappresaglie fra la popolazione civile.
Perchè tu e Odifreddi non portate all'ONU il paragone con le Fosse Ardeatine denunciando la violazione del trattato?
Si sentirebbero le risate fin da qui.
"

Prego.







Citazione:
Io parlo di SIONISTI.

Se tu continui attivamente a volermi associare agli schifosi razzisti che confondono Israele, Ebraismo e Sionismo, (di cui hai appunto parlato nello stesso post in cui ti sei riferito a me), mi auguro che pagherai lo stesso scotto di avermi dato del razzista direttamente invece che indirettamente.

Sul serio, pare che la memoria a breve ti stia giocando brutti scherzi.

Ancora meno minuti fa ti ho chiesto il "perché", fra i tanti conflitti esistenti, tu avessi scelto proprio quello israelo-palestinese come "culmine negativo dell'umanità".

Ho anche precisato che la domanda veniva fatta fuor di polemica e che non la ritenevo banale. Oltre a chiederlo molto gentilmente.
Ovvero non una domanda retorica, ma una domanda seria.
Questo tanto per sottolineare quanto poco io "continui attivamente a volermi [ti] associare agli schifosi razzisti che confondono Israele, Ebraismo e Sionismo"

Però vedo che invece di spiegare la tua perentoria affermazione di prima, nonostante l'esplicita richiesta di chiarimento, tu stia continuando a trovare più divertente il portare avanti una polemica che ti sei inventato tutto da solo.


Oh, già che ci siamo: sapevi che esiste anche un Sionismo di sinistra (proprio nel senso politico del termine) che disapprova, come fai tu e come faccio io, questo tipo di azioni?

Inverno
Inviato: 21/11/2012 18:06  Aggiornato: 21/11/2012 18:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Se posso, solo una domanda: posso chiederti PERCHE'?

Per numero di morti?
Per ferocia nell'oppressione?
Altri motivi ancora?
Per quale motivo, fra tutti i conflitti che ci sono nel mondo, hai eletto proprio il conflitto israelo-palestinese quale culmine negativo dell'umanità?
---------------------

ti rispondo per quello che è il mio modo di pensare che coincide con le affermazioni di Sertes sul culmine negativo

perche il popolo ebraico dovrebbe, piu di molti altre popolazioni, sapere cosa sia il significato della sofferenza dato il suo ormai non piu recente passato

il culmine negativo è che è permetta ai sionisti un comportamento non troppo differente da quelli che sono i suoi vecchi carnefici

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
Sertes
Inviato: 21/11/2012 18:10  Aggiornato: 21/11/2012 18:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pispax
Vedo che perseveri nel prendere i miei commenti riguardanti il sionismo e a confonderli volontariamente con tue personalissime deduzioni sullo stato di israele.
Ti eri anche premurato di specificare che c'è chi confonde sionismo, ebraismo e israele al solo fine di distorcere i fatti e associare sionismo e nazismo, e poi provi a farlo tu con le cose che ho scritto io.

A questo punto io non ho altro da aggiungere.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Red_Knight
Inviato: 21/11/2012 18:19  Aggiornato: 21/11/2012 18:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Inverno

Citazione:
perche il popolo ebraico dovrebbe, piu di molti altre popolazioni, sapere cosa sia il significato della sofferenza dato il suo ormai non piu recente passato


In totale buona fede stai comunque perpetuando la fallacia logica di non distinguere gli abitanti di un posto dal proprio governo criminale. Ed è effettivamente curioso, non tanto nel tuo caso, che questa fallacia logica si ripresenti con straordinaria intensità sempre e soltanto dove è presente la parola 'Israele'.

Meno curiosa e ben più triste è invece la fallacia per cui fare un'analisi un pochino più precisa dovrebbe equivalere a negare in qualche modo anche solo un briciolo di colpa a un governo criminale.

incredulo
Inviato: 21/11/2012 18:27  Aggiornato: 21/11/2012 18:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Pispax

Citazione:
A quanto mi risulta Israele ha firmato, nel 1951, la Convenzione di Ginevra del 1949.
Quella che PROIBISCE di fare rappresaglie fra la popolazione civile.
Perchè tu e Odifreddi non portate all'ONU il paragone con le Fosse Ardeatine denunciando la violazione del trattato?
Si sentirebbero le risate fin da qui.


Anche se lo facessero Israele se ne sbatterebbe letteralmente i coglioni, come ha SEMPRE FATTO non rispettando decine di risoluzioni di condanna dell'ONU.

Le risate che si sentirebbero fin da qui sarebbero quelle di Israele sulle risoluzioni dell'ONU considerate meno di zero

Nel frattempo avvisa anche gli altri giornalisti sulla parola RAPPRESAGLIA, hanno il brutto vizio di usarla a sproposito.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
toussaint
Inviato: 21/11/2012 18:29  Aggiornato: 21/11/2012 18:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
leggete cosa diceva Einstein sul partito di netanhiau al momento della sua fondazione:

Fermate i fascisti in Israele!

non è un "antisemita" europeo a paragonare coloro che oggi sono al governo in Israele a dei fascisti, e il paragone non è metaforico, paradossale. no, einstein sostiene che lo scopo del partito di Begin (oggi di Netanhiau) è instaurare il fascismo.
ora, è evidente che Einstein non arriva a concepire questa essenza fascista nel sionismo tout court, ma nelle righe finali è costretto ad ammettere che le idee, i comportamenti e i metodi dei sionisti americani sembrano allinearsi totalmente al fascismo di Begin.
guardando da fuori e non essendo intaccati dal virus razzista è facile comprendere come la leadership del sionismo ha favorito il fascismo sionista perchè quello era lo scopo ultimo del Movimento, come ben si evince dai documenti delle riunioni del direttivo sionista in cui sono riportate le affermazioni di Ben Gurion, documenti che si possono leggere nel libro di Ilan Pappe, Nakba. la pulizia etnica della Palestina.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Pispax
Inviato: 21/11/2012 18:37  Aggiornato: 21/11/2012 18:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Inverno

Citazione:
Se posso, solo una domanda: posso chiederti PERCHE'?

Per numero di morti?
Per ferocia nell'oppressione?
Altri motivi ancora?
Per quale motivo, fra tutti i conflitti che ci sono nel mondo, hai eletto proprio il conflitto israelo-palestinese quale culmine negativo dell'umanità?
---------------------

ti rispondo per quello che è il mio modo di pensare che coincide con le affermazioni di Sertes sul culmine negativo

perche il popolo ebraico dovrebbe, piu di molti altre popolazioni, sapere cosa sia il significato della sofferenza dato il suo ormai non piu recente passato

il culmine negativo è che è permetta ai sionisti un comportamento non troppo differente da quelli che sono i suoi vecchi carnefici


Quindi se ho capito bene per te esiste una specie di "fattore moltiplicativo".
Un morto o un oppresso contano per uno se a ucciderlo o a opprimerlo è chiunque altro, ma hanno un valore "più elevato" se a farlo sono gli ebrei.
Fino a qui riesco a seguirti.


Quello che invece non riesco a capire sono le implicazioni.
Che succede se i fantomatici sionisti dicono "facciamo pace" e gli altri gli rispondono "col cazzo: te lo scordi"?
Israele come Stato ha combattuto tre guerre importanti. Una è stata offensiva: lo Yom Kippur, nel 1973.
Le altre due sono state difensive.
La prima, nel 1948, è scoppiata un minuto dopo la nascita ufficiale di Israele. Nella convinzione di trovare il Paese disarmato, e con un sostanziale impegno inglese a farlo trovare tale. La seconda nel 1967, dopo 19 anni di ulteriore preparazione da parte della Lega Araba. Quella conosciuta come "guerra dei sei giorni", che nelle intenzioni degli aggresori doveva servire proprio a "ricacciare gli ebrei in mare". Esattamente come la prima, del resto.

In ognuna di queste tre guerre Israele ha vinto ed è uscito con più territorio che aveva di quando vi era entrato.
Poi i sionisti, in ognuna delle tre occasioni, hanno iniziato a dire "vi restituiamo i territori conquistati in cambio di un accordo di pace".
La risposta è sempre stata picche.
(quando invece non lo è stata, come negli accordi di Camp David, i territori sono stati restituiti. In quel caso l'Egitto si riprese l'intero Sinai).
Nel frattempo lo Stato d'Israele è stato sottoposto a embargo commerciale dai suoi vicini, embargo che in molti casi dura ancora adesso (p.es. la Siria).

In che modo la tua risposta si confronta con queste cose?

toussaint
Inviato: 21/11/2012 18:38  Aggiornato: 21/11/2012 18:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
questa notte è entrato in vigore l'embargo totale da parte della Francia verso l'Iran:
Bloccati i conti delle aziende iraniane

bene, da oggi è iniziato anche il mio embargo personale verso i prodotti francesi e verso la distribuzione francese (Auchan e Carrerfour, ad esempio).
ASSASSINI!!!


Edit: credo che il blocco debba essere coordinato a livello europeo, ma non trovo traccia sulla rete.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/11/2012 18:41  Aggiornato: 21/11/2012 18:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Nel frattempo lo Stato d'Israele è stato sottoposto a embargo commerciale dai suoi vicini, embargo che in molti casi dura ancora adesso (p.es. la Siria).

risposta:
ma quanto sei comico, pispax?

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Maksi
Inviato: 21/11/2012 18:42  Aggiornato: 21/11/2012 18:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
toussaint ha scritto:

e ricorda, il dominio economico è la conditio sine qua non per istituire anche altre forme di dominio. dunque, il sud africa non aveva affatto sbagliato, ma applicato un'ideologia di dominio.

Sono completamente d'accordo con questa affermazione e con tutto il commento...
Il loro dominio si basa sull'oro e sullo sfruttamento economico, quello che il Riech aveva eliminato. Non elevo il sud-africa a modello di aclunche', solo che ora tale dominio e' adirittura piu' forte di prima, con una corruzione istituzionale ad ogni livello... ma basta far vedere la faccia del "negro buono" Mandela, che tutto diventa magicamente perfetto. Intanto possono prosciugare le miniere d'oro e di diamanti, per rinchiuderli nei caveau sotterranei, come "scorta" prossima ventura.

toussaint
Inviato: 21/11/2012 18:48  Aggiornato: 21/11/2012 18:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Mandela è l'Obama sudafricano.
e le aziende sudafricane sfruttano i minatori neri come ieri. solo che ora il conflitto è purificato, è poveri contro ricchi, bianchi o neri che siano. e nell'opinione pubblica non c'è più il riflesso automatico della difesa della propria razza che rendeva molto più semplice costituire un blocco etnico-sociale a favore dello statu quo.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Maksi
Inviato: 21/11/2012 18:48  Aggiornato: 21/11/2012 18:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@toussaint

Eppure Einstein e Ben Gurion erano parecchio vicini



EDIT

Nel Sud-Africa c'e' anche piu' razzismo di ieri, che si esprime nella dilagante criminalita' interazziale. Il Sud-Africa e' un paese in degrado in pieno controllo del regime plutocratico globalista, che elimina nazioni proprio per provocare un'entropia sociale che sfalda ogni identita' naturale, che fa sempre parte e difesa dall'Uomo: l'appartenenza alla razza fa parte di queste identita'. Solo ad una nazione e' permesso e addirittura incentivato espremire la propria identita' razziale (che forse non ce l'ha nemmeno). Che coincidenza!

Pispax
Inviato: 21/11/2012 18:52  Aggiornato: 21/11/2012 19:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Sertes

Citazione:
@Pispax
Vedo che perseveri nel prendere i miei commenti riguardanti il sionismo e a confonderli volontariamente con tue personalissime deduzioni sullo stato di israele.
Ti eri anche premurato di specificare che c'è chi confonde sionismo, ebraismo e israele al solo fine di distorcere i fatti e associare sionismo e nazismo, e poi provi a farlo tu con le cose che ho scritto io.

A questo punto io non ho altro da aggiungere.

Questo è un COLOSSALE non sequitur.


DOVE "persevero"?
COME "persevero"?
IN CHE MODO "confondo volontariamente" i tuoi commenti sul sionismo, visto che l'unica cosa che è stata in discussione è stata l'OGGETTIVA adesione o meno di Israele a un trattato?

IN CHE MODO poi sto "distorcendo i fatti" per farlo io "con le cose" che hai scritto tu? Visto che oltretutto, a scanso di equivoci, ho voluto chiarire che quel tipo di confusione che suggerisci non faceva proprio parte delle mie intenzioni?


Ma lo sai che in qualche modo avevo sentore del fatto che avresti trovato una qualche scappatoia per non affrontare l'argomento?

Minchia, sarò strego?


Nel caso ci ripensassi, e temendo nuovi problemi con la memoria a breve termine, ripropongo per esteso la domanda
"Per quale motivo tu ritieni che proprio il conflitto israelo-palestinese, fra i tanti che ci sono al mondo, rappresenti il culmine negativo dell'umanità?





(Pensierino malizioso. O gente: prima il vegetarianesimo come morale non è stato capace di trovare una risposta compiuta, ora questo.
Ma non è che state portando avanti troppi assiomi? No dai, magari un pensierino fatecelo)

toussaint
Inviato: 21/11/2012 18:56  Aggiornato: 21/11/2012 18:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
pispax, a te ne basta uno di assioma.
che lo stato di israele abbia ragione di esistere. se lo rimuovi, vedrai che ti sentirai subito meglio.
è un consiglio da amico.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Calvero
Inviato: 21/11/2012 19:06  Aggiornato: 21/11/2012 19:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
(Pensierino malizioso. O gente: prima il vegetarianesimo come morale non è stato capace di trovare una risposta compiuta, ora questo.
Ma non è che state portando avanti troppi assiomi? No dai, magari un pensierino fatecelo)



Non mettere le mani avanti. Furbacchione gigione. Te lo aveva appena dimostrato che il gioco era finito e, anche qui, hai fatto finta di non capire quale gioco. Ti avevo già anticipato

Mi spiace di cuore doverlo appurare, ma è inutile che - anche qui - cerchi di trascinare tutti su falsi problemi. Fessi loro che ti vengono dietro. Eppure il Topic sul perché non è giusto mangiare carne doveva averli svegliati.

- Sul perché non è giusto dire che Israele è nazista -



Pispax, è finito il gioco. Sul serio

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Red_Knight
Inviato: 21/11/2012 19:07  Aggiornato: 21/11/2012 19:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@toussaint

Citazione:
che lo stato di israele abbia ragione di esistere.


Nel senso che sette milioni di persone di cui la maggior parte nata dopo il 1948 dovrebbero sparire/trasferirsi, o nel senso che Israele dovrebbe fondersi con la Palestina, cambiare nome e bandiera e riscrivere daccapo le proprie leggi?

toussaint
Inviato: 21/11/2012 19:08  Aggiornato: 21/11/2012 19:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Arthur Koestler parla del suo incontro con Ben Gurion:
"Continuai la conversazione in ebraico. Mi guardò sorpreso. Così, caro Koestler, Lei parla la nostra lingua. Non proprio, dissi. La balbetto solamente. Mi rimproverò di aver raffigurato i coloni peggio dei terroristi dell' Haganah. Questo ebbe, secondo lui, un effetto negativo all' estero. Soprattutto negli Stati Uniti. Dissi che era necessario un gesto di riconciliazione nazionale con i gruppi terroristici che tanto avevano contribuito alla indipendenza del nuovo Stato. Abbiamo già fatto questo, rispose. Abbiamo detto loro: ammiriamo il vostro coraggio. Questo riconoscimento, pubblicamente, non l' ho mai sentito. Pubblicamente no, disse, ma ad esponenti di quei movimenti è stato detto, in privato."

e infatti, se si leggono i resoconti del direttivo sionista si legge Ben Gurion che invita ripetutamente i suoi sodali a lasciar libere le bande Irgun e Stern.
"se ci ripuliscono il campo da tutti gli arabi è buona cosa".
era questo il pensiero di Ben Gurion.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 21/11/2012 19:16  Aggiornato: 21/11/2012 19:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
o nel senso che Israele dovrebbe fondersi con la Palestina, cambiare nome e bandiera e riscrivere daccapo le proprie leggi?

risposta:
in questo senso, ovvio. gli ebrei vivevano in Palestina insieme agli arabi dagli anni '30 senza problemi. del resto, in Cisgiordania vivono tanti cristiani che è vero condividono con i loro fratelli musulmani l'origine etnica ma non vedo perchè le differenze etniche debbano essere più importanti di quelle religiose o politiche.
e se non ci fosse stato il sionismo, non credo che le difficoltà, le incomprensioni tra ebrei, cristiani e musulmani in quell'area sarebbero state più forti di quelle tra autoctoni nordisti e terroni immigrati in Lombardia.
robetta facilmente risolvibile, innanzitutto col tempo. certo, l'esistenza di israele ha sedimentato odio e sangue per 60 anni e ora è tutto più difficile, ma musulmani e serbi bosniaci hanno ricominciato tranquillamente a convivere.
uno stato unico per arabi ed ebrei, per cristiani, ebrei e musulmani, sotto ill nome di Palestina che non è un nome religioso ma storico/geografico.
certo che perlomeno l'ondata di ultime immigrazioni ebriche dall'europa dell'Est per contrastare la dinamica demografica palestinese andrebbe rispedita al mittente. altrimenti non ci si entra, perchè i rifugiati hanno diritto al rientro.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
edo
Inviato: 21/11/2012 19:17  Aggiornato: 21/11/2012 19:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Per quale motivo tu ritieni che proprio il conflitto israelo-palestinese, fra i tanti che ci sono al mondo, rappresenti il culmine negativo dell'umanità?


Per esempio, perché è dieci volte peggio della peggiore disumanità finora espressa dal genere umano e storicamente identificata nel nazismo.

Ora lo dice anche uno che sa fare due più due, pispax... dovresti capirlo. Anche se, mi rendo conto che nessuna logica può piegare la più mediocre delle ideologie...

p.s. hai letto l'invenzione del popolo ebraico? Hai capito chi sono gli ebrei veri?

edit: lettera dei coocperanti italiani a Gaza
vai a Gaza Pispax, o parla con qualcuno che c'è stato. Ti farà bene.

Pyter
Inviato: 21/11/2012 19:28  Aggiornato: 21/11/2012 19:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
-----------

Secondo me questa tardiva e improvvisa levata di scudi a favore della causa palestinese, a pochi passi della sua quasi completa estinzione, potrebbe essere dovuta al fatto che Netaniau sta iniziando a stare sulle palle a molta gente.

--------------------

Le risoluzioni dell'Onu valgono quanto un pensiero di Pispax su Israele.
La convenzione di Ginevra vale ancora meno.
Se, attraverso la propaganda e il potere che si ha, si riesce a trasformare un atto ostile o un atto di terrorismo in un'azione di guerra, allora qualsiasi discorso tecnico burocratico non ha nessun senso.
E' quello che è successo per l' Afghanistan.

Di cosa si sta parlando?

Di quali regole?

Si poteva fare la guerra in Libia? No.

In Afghanistan? No

Monti al governo? No.

Pispax potrebbe scrivere su LC? No.

---------------------------

ex libris:

Dalle discussioni politiche in corso qui su LC mi era sembrato di capire che molte persone considerino il governo come la proiezione diretta della collettività votante, concetto che sfocia sempre nella famosa frase 'ognuno ha il governo che si merita' o come minimo 'il governo che si è scelto'.
Perchè per Israele non vale?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
massimo73
Inviato: 21/11/2012 19:34  Aggiornato: 21/11/2012 19:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
L'alleanza stretta tra lo stato ebraico e il Sudafrica razzista negli anni dell'apartheid aveva senz'altro motivazioni di interesse economico e materiale ma sicuramente faceva intravedere che tra i 2 regimi c'erano affinità evidenti anche se apertamente inconfessabili in modo esplicito; detto in parole povere non veniva sventolato ai 4 venti questo rapporto privilegiato ma c'era, era solido e duraturo.
Ricordo che quando ne venni a conoscenza rimasi sorpreso ma solo momentaneamente e in modo limitato: in fondo ad una riflesione un po' più approfondita mi parvero subito chiare le somiglianze tra uno stato apertamente razzista che considerava i neri umanità inferiore ed uno che pur non dichiarandosi apertamente razzista, come potrebbe averlo fatto lo stato nato per dare rifugio al popolo ebraico dopo i massacri subiti nella seconda guerra mondiale??, lo era nei fatti rubando la terra al popolo palestinese e costringendolo per decenni a vivere in condizioni disperate al limite e forse oltre della sopportazione umana.
Alla luce di questo appaioni ridicole le affermazioni polemiche di Pispax che invitano a enunciare i motivi speciali che differenzierebbero la questione palestinese da qualsiasi altra disputa per l'indipendenza di altri popoli come quello basco, corso o altri......
Ma stai scherzando o lo dici seriamente? Come puoi accostare quelle che comunque sono rivendicazioni legittime di popoli che si sentono unici per tradizioni e peculiarità culturali ma che comunque vivono per la maggior parte integrati nel loro stato di appartenenza come cittadini di serie A ordinari con una in cui ad un popolo per più di 60 anni e Dio sa ancora per quanto si nega il principio di autodeterminazione, sancito solennemente dalla carta delle Nazioni Unite, ma non solo, lo si costringe a vivere in condizioni disumane in campi profughi e lo si massacra periodicamente con operazioni come quella del 2009 Piompo fuso o quella di questi giorni????
E lo si chiama terrorista se prova a reagire con qualche missile scalcinato che mi risulta non abbia fatto mai nessuna vittima in Israele?????

massimo73
Inviato: 21/11/2012 19:44  Aggiornato: 21/11/2012 19:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Quanto alla questione Odifreddi, il fatto che appena toccato i nervi scoperti del sionismo in casa dei sionisti, sia pure travestiti da moderati progressisti, di Repubblica siano venuti al pettine i problemi di convivenza, mi sembra l'approdo naturale; Odifreddi può stare antipatico personalmente, ma su quello che ha scritto non ho nienta da dire anzi, trovo incoraggiante che, sia pure nel conformismo ancora imperante del 2 stati e due popoli con uno dei due che ha una pistola puntata alla tempia dell'altro, piccolo particolare insignificante per i nostri filonaziisraeliani, qualcuno che ha una certa visibilità e fama inizi a uscire allo scoperto e chiamare i fatti col loro nome: odioso razzismo.
Che lo faccia un gruppo di esaltati folli che hanno preso il potere di quello che doveva essere lo stato rifugio degli ebrei perseguitati nel mondo, è ancora più sconcertante e sconfortante........che gli Usa corporocratici e l'Europa massonica bancaria li segua è ancora più sconfortante anche se razionale: le massonerie criminali che tengono le fila del cosiddetto Occidente sono le stesse.

Pispax
Inviato: 21/11/2012 19:46  Aggiornato: 21/11/2012 20:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Calvero


Citazione:
Mi spiace di cuore doverlo appurare, ma è inutile che - anche qui - cerchi di trascinare tutti su falsi problemi. Fessi loro che ti vengono dietro. Eppure il Topic sul perché non è giusto mangiare carne doveva averli svegliati.


Mmmmm.
Vediamo.

In quel thread sulla morale vegatariana la dinamica più o meno era questa:

Vegetariano: "mangiare carne è SBAGLIATO! Se tu mangi carne sei un ASSASSINO!
Astante : "Oh. Non lo sapevo. Potresti per favore spiegarmi PERCHE' non è giusto mangiare carne?"


Questa volta la dinamica invece più o meno è questa:

Affermazione: "Quello che il sionismo sta facendo OGGI a Gaza è il culmine negativo dell'umanità."
Astante: ""Oh. Non lo sapevo. Potresti per favore spiegarmi PERCHE' fra tutti i conflitti che ci sono al mondo tu ritieni che proprio quello sia il culmine negativo dell'umanità?"


Capisco come in effetti questi siano falsi problemi. Di sicuro sbaglio io, che invece le considero domande legittime. (Anzi, direi che questo è proprio il minimo sindacale delle domande legittime).

In effetti a ben guardare anche il tenore delle risposte è molto simile.




P.S.
(Non so. Dici che anche questa volta interverrà qualcuno a dire che anche la seconda domanda, come è stato per la prima, è priva di significato perché non può avere una risposta sensata?)

Pispax
Inviato: 21/11/2012 19:49  Aggiornato: 21/11/2012 19:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
toussaint

Citazione:
in questo senso, ovvio. gli ebrei vivevano in Palestina insieme agli arabi dagli anni '30 senza problemi.

Patisco tanto...

massimo73
Inviato: 21/11/2012 19:59  Aggiornato: 21/11/2012 19:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
I nazisti sionisti al potere in Israele non operano a caso: quale credete sia lo scopo delle loro periodiche mattanze di palestinesi unite al richiamo di migliaia di ebrei di altre terre con conseguente espansione delle illegali colonie in terra palestinese, se non il disperato tentativo di riequilibrare con questi modi criminali la demografia che li vede perdenti nel giro di 2 generazioni?

Pispax
Inviato: 21/11/2012 20:07  Aggiornato: 21/11/2012 20:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
edo

Citazione:
Citazione:
Per quale motivo tu ritieni che proprio il conflitto israelo-palestinese, fra i tanti che ci sono al mondo, rappresenti il culmine negativo dell'umanità?


Per esempio, perché è dieci volte peggio della peggiore disumanità finora espressa dal genere umano e storicamente identificata nel nazismo.

Ora lo dice anche uno che sa fare due più due, pispax... dovresti capirlo

ADORO queste risposte argomentate.
Bravo edo.
Ma FALLO due più due. Che qualcuno la faccia, una buona volta.

Porta le cifre.
Porta i confronti.
Porta i fatti, i luoghi, gli episodi.

QUANTI SONO, per dire, i morti palestinesi in questo LUNGHISSIMO periodo di conflitto quasi ininterrotto? 120 milioni? Di più o di meno?
Invece di essere "dieci volte peggio", sono ALMENO quanti ne ha fatti il nazismo? Sono di più, sono di meno?
QUANTI sono stati i palestinesi incarcerati, QUANTI quelli torturati?

No, "tanti" non è una risposta. Porta i NUMERI.
E chiaramente porta le fonti. E che siano fonti minimamente ARGOMENTATE, non che "su Radio Iran.irib.ir hanno detto che sono millemila, e questo basti a tutti"





Citazione:
Anche se, mi rendo conto che nessuna logica può piegare la più mediocre delle ideologie...

Fino a quando non giustifichi la tua affermazione precedente questa frase puoi dirla quando ti guardi allo specchio.





Citazione:
vai a Gaza Pispax, o parla con qualcuno che c'è stato. Ti farà bene.

Guarda che la frase in discussione non è "non preoccupiamoci che tanto a Gaza fanno la bella vita".
A Gaza fanno una vita incredibilmente di merda. Fino a quando gli dura.
L'affermazione che chiede giustificazione è che Gaza sia IL CULMINE NEGATIVO DELL'UMANITA'.
Questa e non altre.

(E visto che la frase non è mia, non chiederne ragione a me)

Jurij
Inviato: 21/11/2012 20:09  Aggiornato: 21/11/2012 20:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Il discorso di uno a dieci gli israeliani lo facevano già negli anni 70.

Ricordo una chiacchierata fra mia madre e dei turisti di passaggio da casa mia (affittavamo le camere a persone in viaggio sull'asse del Gottardo).

Mia madre aveva loro accennato il fatto degli attentati che venivano svolti dalle loro parti.

La frase di ritorno era circa così “non si preoccupi signora, per ognuno dei nostri che loro ammazzano, ne ammazziamo noi dieci dei loro”.

Con questo non voglio confermare il binomio ebrei- nazisti, ma fare però presente che la strada è quella e finché non prenderanno una svolta veramente coraggiosa, non si potrà negare la similarità fra le due disgrazie umane.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Pyter
Inviato: 21/11/2012 20:15  Aggiornato: 21/11/2012 20:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Veramente non se ne può più. Lo dico dal punto di vista intellettuale, ovviamente. Con calma.
Ogni volta che c'è una tirata di sassi con le fionde dei palestinesi o un missile che invece di andare dritto va storto, Israele, e tutti i suoi difensori sparsi sui continenti limitrofi, tirano fuori i nazisti e l'Olocausto.
Da settanta anni. Non è un'opinione. E' storia. E' cultura. Tutte le volte.
Ogni volta che un soldato prende una storta mentre spara sui bambini è sempre la stessa storia: si, ho sparato al bambino però il nonno nel 53 ha morsicato una mano di mio cugino e Hitler ha gasato il suocero di mio zio.
E va bene. Da 70 anni!
Io ne ho di meno, quindi mi posso considerare fortunato rispetto a altri. Non so se ci sia stato l'Olocausto, sicuramente c'è stato, ma nonostante non ci siano prove storiche dell'esistenza dei nazisti, io dico: che ce ne frega?

Il problema è:
Dopo questa continua rottura di palle culturale, vieni tu, Pispax, e te ne esci fuori con questa frase:

Eppure quando si parla di queste cose c'è una mentalità becera e cretina per cui PER FORZA, ogni volta che c'è un episodio di guerra che riguarda Israele, bisogna tirare nel mezzo i nazisti.


Ecco, allora ti dico che se ti avessi avuto vicino ti avrei ficcato in culo qualcosa: certo sempre secondo la convenzione di Ginevra, ma te lo avrei ficcato.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Jurij
Inviato: 21/11/2012 20:22  Aggiornato: 21/11/2012 20:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Pispax
Citazione:
Astante: ""Oh. Non so sapevo. Potresti per favore spiegarmi PERCHE' fra tutti i conflitti che ci sono al mondo tu ritieni che proprio quello sia il culmine negativo dell'umanità?"

Forse perché lo perpetra una popolazione che si è sempre definita una vittima davanti al mondo, quando invece si comporta come un invasore/assassino.

Per il resto è un conflitto sporco come molti altri.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Red_Knight
Inviato: 21/11/2012 20:31  Aggiornato: 21/11/2012 20:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Jurij

Citazione:
Forse perché lo perpetra una popolazione che si è sempre definita una vittima davanti al mondo, quando invece si comporta come un invasore/assassino.


La popolazione? Ancora?!?

Calvero
Inviato: 21/11/2012 20:31  Aggiornato: 21/11/2012 20:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Vegetariano: "mangiare carne è SBAGLIATO! Se tu mangi carne sei un ASSASSINO!
Astante : "Oh. Non so sapevo. Potresti per favore spiegarmi PERCHE' non è giusto mangiare carne?"


No, ciccio pasticcio: - la dinamica era che ad un certo punto il discorso si era impantanato a semplice tifoseria (quella in cui sapevi poteva rimanere intrappolato con simili e idiote premesse) da una parte e dall'altra della barricata ....

... e quando, come qui, si cercò di focalizzare che era (ed è) un falso problema poiché il mangiare carne è cosa che natura permette per sopravvivere e che Natura può permettere per sopravvivere anche di assassinare i tuoi simili, visto che il problema morale non è cosa oggettiva... allora si può comprendere che ogni valore è un non-valore oggettivamente, e che solo chi fa il possibile (senza dogma e fanatismo alcuno) - si pone nell'essere individuo d'azione e/o di pensiero quale non-prevaricatore; altresì si comprendeva che la prevaricazione è cosa universale nell'animo e, psicologicamente, tale codifica viene sdoganata senza porsi problemi di natura scientifica ... e che tale prevaricazione, tale "codifica" - si formula e cresce come forma-mentis in tutti gli ambiti. Nessun problema il fine giustifica i mezzi, no? e ci sta. A me sta bene. SO accettarlo. D'altronde è il gioco ebreo per antonomasia. La discussione verteva - senza colori - su come un siffatto mondo [il nostro] non possa che condurre a siffatto mondo. E ci sta. L'importante è non pretendere di cambiare questa merda buttando petali di rosa e crocette nelle cabine elettorali. Discussione ostracizzata da Te - come qui - dallo spostare l'umana bestialità e il senso profondo della prevaricazione e del dispotismo nelle nomenclature di Stato.

Poi c'è gente che delle nomenclature di Stato, degli eufemismi, dei glossari militari e delle ottuse visioni settoriali veicolate dalla propaganda, giustamente, se ne sbatte il cazzo, i coglioni e cerca di farsi uomo di fronte a cotanta immonda prevaricazione. Gente che fa il possibile cominciando col chiamare col proprio nome il QUARTO REICH che censura e imbavaglia, anche il Diritto a mettere in discussione la storia. Che tu faccia finta di non capire i nessi e il gioco sporco è un problema che sta rendendo evidente quanto la merda perbenista del "razzismo" scritto dai dogmi scolastici non possa che avere un tornaconto nello sfruttamento della psicologia di massa. Poi: del sionista di sinistra me ne ri-sbatto. Sono pragmatico, sai com'è. Si può giocare sui compartimenti stagni della politica quanto si vuole, ma la de-culturizzazione per mano sionista, il Bene e il Male indottrinato invasivamente e fascistamente, l'ebreuccio in odor di santità recitato a mantra, l'ostracismo che esponenzialmente aumenta, fa tutto capo a piegare la psicologia di massa. Non certo per quei poveri sfigati che sono qui su LC e su altri Siti di contro-informazione e che rappresentano il 10% di un potenziale critico che mette in discussione realmente la storia e la quotidianità.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Jurij
Inviato: 21/11/2012 20:42  Aggiornato: 21/11/2012 20:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Red_Knight
Citazione:
La popolazione? Ancora?!?

Chi vota certi elementi al governo in israele?
La popolazione, giusto?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
f_z
Inviato: 21/11/2012 20:55  Aggiornato: 21/11/2012 20:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

toussaint:
leggete cosa diceva Einstein sul partito di netanhiau al momento della sua fondazione:


Grazie toussaint!
Begin e il suo partito definiti nazisti, fascisti e terroristi, niente di nuovo ma se sottoscritto dal noto ufficiale delle SS e fondamentalista cattolico Einstein fa un certo effetto.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
abbidubbi
Inviato: 21/11/2012 21:01  Aggiornato: 21/11/2012 21:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
“Il post cancellato sul mio blog? La comunità ebraica ha fatto pressioni su Repubblica“. E’ quanto dichiarato da Piergiorgio Odifreddi ai microfoni de “La Zanzara”, su Radio 24, a proposito del suo post censurato Repubblica.it, dal titolo “Dieci volte peggio dei nazisti”, e incentrato sull’attacco di Israele a Gaza. Il professore nega che l’ordine sia arrivato dall’editore Carlo De Benedetti. “Credo che abbia più urgenti e importanti da fare che non seguire queste piccole diatribe” – spiega – “Da quello che ho appreso, credo che sia stata una protesta abbastanza forte di alcuni esponenti della comunità ebraica non con me, ma col sito di Repubblica”. Alla domanda di Cruciani, che gli chiede se chi tocca Israele è destinato a morire, Odifreddi risponde: “Questa è la cosa interessante, perchè io sul blog non parlavo assolutamente di ebrei ma del governo israeliano“.

link

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Red_Knight
Inviato: 21/11/2012 21:10  Aggiornato: 21/11/2012 21:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Jurij

Citazione:
Chi vota certi elementi al governo in israele?
La popolazione, giusto?


Ah quindi non era una svista, è proprio la gente comune a essere malvagia.

Vabbè ad ogni modo, a meno che Nethanyau non abbia vinto col 100% dei voti e col 100% dell'affluenza degli aventi diritto, direi piuttosto una parte minoritaria della popolazione, buona parte della quale, come l'elettorato medio di tutti i partiti del genere, è troppo ignorante anche per sapere delle persecuzioni passate e sentirsi vittima. Una parte minoritaria che comunque vota per motivazioni che, trattandosi di un bel po' di gente, non sono certo riassumibili in due righe.

Tutto questo solo per ribadire l'ovvio, cioè che se dobbiamo considerare intercambiabili governanti e governati e tornare alle colpe collettive, tanto vale richiamare indietro Temponauta.

CiEmme
Inviato: 21/11/2012 22:30  Aggiornato: 21/11/2012 22:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/2/2008
Da: Roma
Inviati: 446
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Trovo che l'articolo di Odifreddi si chieda questo:

Ma a far condannare all’ergastolo Kesserling, Kappler e Priebke ne è bastato uno solo, e molto meno efferato: a quando dunque un tribunale internazionale per processare e condannare anche Netanyahu e i suoi generali?

E la domanda è sbagliata perché Israele non ha perso alcuna guerra.

I razzi continui di Hamas servono solo ad Israele per togliersi piano a piano una spina nel fianco. Come dice Pispax, le forze in campo non sono comparabili.
La diretta conseguenza di ciò, però, è che non si capisce come mai le forze preponderanti non facciano un sol boccone di quelle inferiori.
Se non succede, non è perché i più forti sono buoni e condiscendenti, bensi perché possono esportare la propaganda sionista e mantenere viva la memoria, sfruttando anche persone che scrivono articoli come ha fatto Odifreddi.

Per cui, come ha già ipotizzato qualcuno, non escludo un accordo preventivo con Repubblica. D'altronde, nonostante quento detto qui di denigratorio nei suoi confronti, Odifreddi ha seguito e lettori e.....era ora che cambiasse blog dopo 809 puntate. Quindi l'uscita di scena concordata.

Una bussola non dispensa dal remare.
locullo
Inviato: 21/11/2012 22:36  Aggiornato: 21/11/2012 22:36
So tutto
Iscritto: 23/5/2011
Da:
Inviati: 26
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Massima solidarietà al popolo palestinese! Qualche imbecille non ha ancora capito che più provi a reprimere più otterrai l'effetto opposto. Tutti coloro che hanno coltivato questa politica e coloro che continuano a coltivarla mettendo in campo armi da milioni di euro contro fionde sono destinati ineffabilmente a prendersela sui denti. Alle volte occorre del tempo, ma sempre sui denti se la prenderanno...

Pispax
Inviato: 21/11/2012 22:41  Aggiornato: 21/11/2012 23:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Red_Knight


Citazione:
Ah quindi non era una svista, è proprio la gente comune a essere malvagia.

Vabbè ad ogni modo, a meno che Nethanyau non abbia vinto col 100% dei voti e col 100% dell'affluenza degli aventi diritto, direi piuttosto una parte minoritaria della popolazione, buona parte della quale, come l'elettorato medio di tutti i partiti del genere, è troppo ignorante anche per sapere delle persecuzioni passate e sentirsi vittima. Una parte minoritaria che comunque vota per motivazioni che, trattandosi di un bel po' di gente, non sono certo riassumibili in due righe.

Tutto questo solo per ribadire l'ovvio, cioè che se dobbiamo considerare intercambiabili governanti e governati e tornare alle colpe collettive, tanto vale richiamare indietro Temponauta.
.

Ma lo sai che in certo senso funziona DAVVERO così?


-----------------------------------------------------------


Prendiamo a esempio un ipotetico paese X, che negherò anche sotto tortura essere l'Italia.

* Nel paese X c'è la destra al governo.
* Il governo X controlla per via diretta le tv di stato del paese X e simuliamo che controlli per via indiretta anche le tv private.
(eccezionalmente può succedere che controlli per via diretta entrambe, sia quelle pubbliche che quelle private. Per esempio questo potrebbe succedere se il capo X del paese X fosse già proprietario di un gran numero di mass-media. Ma questa è solo un'idea ipotetica: ovviamente una cosa del genere non può accadere nella realtà)
* Essendo che il partito al potere è un partito di destra, porterà avanti politiche tipiche di destra.
Tipo "Basta con gli immigrati!" e "il paese X agli abitanti del paese X!" e anche "più sicurezza, meno criminalità!", oppure "noi spezzeremo le reni al paese Z!".
Robe così, insomma.



------------------------------------------------------



Poi succede che nel paese X si avvicinano le elezioni.

Cosa farà il premier X del partito X che governa il paese X, visto che questo partito porta avanti le politiche tipiche della destra?
La risposta è banale.
Chiamerà a rapporto i direttori di tutti i media che controlla, che sono TANTI, e gli dice "mettete in piedi una campagna contro gli immigrati che delinquono".
E allora il cittadino X del paese X, da qualunque parte si volti, troverà SEMPRE almeno una notizia di un crimine commesso da un immigrato. A volte in prima pagine, altre volte in ventesima: ma la notizia c'è SEMPRE.

E allora la donna X del paese X inizierà per esempio a temere DAVVERO gli "stupri degli immigrati". E se te gli porti le statistiche che dicono che solo pochissimi stupri sono commessi da immigrati mentre tutti gli altri sono commessi dagli abitanti del paese X, e che inoltre la stragrande maggioranza di questi stupri "forestieri" riguardano altre immigrate, lei semplicemente... non ti crederà.
E quando il negro al parcheggio del supermercato le si avvicina per chiederle 20 centesimi, lei RAFFORZERA' la sua insicurezza e il suo timore.
In particolare se quel negro viene dal paese Z.


-----------------------------------------------


Nel paese X governato dal partito X, c'è anche un'opposizione Y.
Il cavallo di battaglia dell'opposizione Y è sempre stato "gli immigrati sono nostri amici".
Poi il leader Y dell'opposizione Y va a vedere i sondaggi e scopre che il suo partito ha avuto una brutta flessione nelle preferenze.
Naturalmente si chiede perché. E scopre, magari tramite altri sondaggi, che il problema è legato al fatto che DA UN CERTO PUNTO IN POI un numero maggiore di persone ha iniziato a rifiutare il messaggio "gli immigrati sono nostri amici".
Si sentono più *sicuri* con messaggi del tipo "noi vi PROTEGGEREMO dagli immigrati".
E voteranno chi gli trasmette quei messaggi lì, e non voteranno chi trasmette messaggi diversi.

Allora il leader Y dell'opposizione Y, se vuol vincere le elezioni, dovrà rivedere la propria strategia politica.
Fine di ogni messaggio sbagliato.
Il massimo che potrà permettersi è un messaggio pieno di distinguo: "gli immigrati sono sempre nostri amici, chiaro, ma solo a condizione che non vengano dal paese Z, che non delinquano, che non stuprino, e SOPRATTUTTO che non vengano dal paese Z".


Che cosa è successo?
Che una semplice suggestione propagandistica messa in atto dal partito al governo, per il semplice fatto di esistere, ha spostato nettamente il baricentro della discussione politica.
Ora ANCHE L'OPPOSIZIONE è costretta a rincorrere sui temi della lotta all'immigrazione, della "sicurezza", della lotta al paese Z.


-----------------------------------------------------------------
-----------------------------------------------------------------


Tutto questo ci dice solo che il paese X governato dal partito X in definitiva è un paese FORTUNATO.
Queste operazioni vengono messe in campo solo grazie a suggestioni propagandistiche.
Che sono un elemento deteriore a piacere, ma pur sempre suggestioni rimangono.
In quanto tali non modificano la realtà: si limitano a "colorarla" del colore scelto dal propagandatore.


Sulla base di queste suggestioni accuratamente scelte il partito X che governa il paese X, ma soprattutto che governa i suoi media, riesce a condizionare in qualche misura persino i temi politici dei partiti di opposizione.
Lo fa spostandoli più vicino ai suoi.
Su questi argomenti poi ha un netto vantaggio di posizione: per quanti sforzi faccia il leader Y dell'opposizione Y, lui per forza di cose non potrà MAI fare "meglio" di quello che dice il partito X su questi temi.


------------------------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------


Proviamo ora a immaginare che un leader politico non abbia tanto, o solo, la possibilità si intervenire sulle suggestioni.
Mettiamo che lui possa intervenire direttamente sulla REALTA'.
Lui ha sempre sostenuto la necessità del pugno di ferro nei confronti del paese Z, a differenza dei suoi concorrenti.
Poi succede che a ridosso delle elezioni il numero dei razzi che cascano sul paese aumenta di brutto.

Certo, dirà l'analista.
Questo è frutto di una serie di politiche sbagliate che gli abitanti del paese Z hanno "interpretato" come aggressive. Uccidere quelle persone con quel razzo non è stata proprio una gran bella idea.

Ma chi cazzo se lo incula l'analista?
Quello che succede è che i razzi scoppiano DAVVERO. Non solo è aumentata la percezione del pericolo: è aumentato sul serio anche il pericolo stesso.
Io stavo andando dalla mia bella a Tel Aviv ed è suonato l'allarme. Non solo ho rischiato la vita, ma per colpa di quelle 3 ore di ritardo è andata a finire che poi non ho nemmeno chiavato!

L'analista non se lo inculava nessuno quando parlava delle banali suggestioni. Cioè di come l'irrealtà venisse trasformata in realtà.
Figuriamoci adesso che la realtà è reale, e l'unica cosa su cui disquisire al più sono le cause... delle cause... delle cause... che poi alla fine hanno determinato gli effetti.




Bush i "paesi canaglia" doveva andare a scovarseli col lanternino a migliaia di chilometri di distanza.
La destra israeliana invece ha un "paese canaglia" giusto a pochi centimetri dal confine, e basta un po' di pelo sullo stomaco per trarne un notevole vantaggio elettorale.


La cosa che trovo assolutamente surreale invece è che ESATTAMENTE LE STESSE PERSONE che accusavano Bush di cercare vantaggi presso l'opinione pubblica utilizzando la leva del terrorismo, dimostrando di aver inquadrato correttamente il fenomeno, poi quando questa cosa la fa Netanyahu allora PER FORZA il problema diventa... l'intero Israele.

Viene da chiedersi il perché, no?

Red_Knight
Inviato: 21/11/2012 23:17  Aggiornato: 21/11/2012 23:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pispax

Condivido. L'unica cosa su cui sono in disaccordo è che nel quadro attuale, nonostante la vaccata delle rappresaglie e l'assurdo ragionamento aritmetico (come se la cosa c'entrasse coi numeri), l'articolo di Odifreddi era comunque una voce fuori dal coro sicuramente benefica.

Citazione:
Viene da chiedersi il perché, no?


Già, inquietante. Viene da chiedersi anche perché gente che, come hai detto, in altre circostanze dimostra di aver inquadrato correttamente fenomeni simili non si ponga domande sul ruolo svolto da Hamas nel portare i poveri palestinesi alla disastrosa condizione in cui versano.

Tutta l'arguzia analitica, la stessa che talvolta si spinge ai limiti della paranoia complottista, sfoggiata in altri argomenti si trasforma nel solito raffronto booleano, come se in un contesto simile potesse esistere una fazione "che ha ragione".

anakyn
Inviato: 21/11/2012 23:24  Aggiornato: 21/11/2012 23:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Siccome gran parte della discussione è scaturita dalla volontà di Pispax di distinguere fra rappresaglia e crimine di guerra, vorrei seriamente e senza malizia/ironia comprendere dov'è che termina il sofisma e dove invece comincia la sostanza.

Disamina più precisa, si dice.
Benissimo, ci piace la precisione. Soprattutto quando serve a modificare la sostanza.
E alla fine della precisissima disamina cos'è cambiato, a livello di sostanza?


Chiamarla rappresaglia o guerra, quella del governo israeliano rimane un'azione disgustosa, sproporzionata e motivata da un risibile pretesto di "giustizia" (che di fatto viene percepita come vendetta, suvvia). E ripetuta nel tempo.
Dunque ignobile, storicamente ignobile proprio perchè è una strategia che perdura da decenni.
Dunque le critiche a chi l'ha compiuta mi paiono fondatissime, che i paragoni mossi siano formalmente validi o meno.


Perchè perdere tempo ed energia nell'operare distinguo senza particolari pretese sostanziali?

Per sottolineare che in un modo o nell'altro gran parte dell'universo dell'informazione alternativa si scaglia contro Israele a testa bassa al primo sventolar di straccio rosso?
Così a testa bassa da incorrere in imprecisioni, inesattezze, talvolta fallacie?

Questo è sicuramente vero.
E sono il primo ad irritarmi quando vedo dei buoni cervelli fatalmente condizionati da pregiudizi che di fatto li rendono ciechi, su questo e molti altri argomenti.

Nel caso in questione io però vedo le inesattezze, francamente non ci vedo particolari fallacie.
La sostanza mi pare chiara e condivisibile.

Dunque ripeto la mia domanda: perchè sottolineare le inesattezze e le forzature quando esse non modificano la sostanza?
Forse perchè ci piace scrivere tanto tanto tanto?

edo
Inviato: 21/11/2012 23:32  Aggiornato: 21/11/2012 23:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
QUANTI SONO, per dire, i morti palestinesi in questo LUNGHISSIMO periodo di conflitto quasi ininterrotto? 120 milioni? Di più o di meno?


Capisco che gli unici dati per te legittimi siano quelli prodotti da Tel Aviv, perciò di seguito ti offro uno spezzone dell'articolo di Blondet che riporta i dati ufficiali Israeliani sui morti e feriti derivati dall'uso di razzi da parte dei palestinesi:

Mah. Prendiamo tuttavia per oro colato (o piombo colato) i dati israeliani. Essi sostengono che negli ultimi 12 anni da Gaza hanno sparato 12 mila razzi e missili, provocando «migliaia di feriti» e tanti morti. Ecco la propaganda israeliana (pardon, l’informazione) che lo attesta:

Quanti? Ventisei. 26 in dodici anni. Nel sito qui di seguito troverete i nomi dei poveri morti, e la data in cui sono stati uccisi: Dissecting IDF propaganda: The numbers behind the rocket attacks.

Di questi 26, cinque sono stati degli arabi o dei lavoratori immigrati. Altri sono stati uccisi durante le aggressioni israeliane, Piombo Fuso e l’attuale, Colonna di Nube; ossia i lanci si intensificano come risposta alle offensive israeliane, che sono fatte – a loro dire – per dissuadere dai lanci. Fra un attacco israeliano e l’altro, i razzi lanciati calano.

Dunque, 21 uccisi in 12 anni, ossia da quando la storia dei razzi è cominciata. E la popolazione ebraica esposta ai tiri ammonta ad un milione. Il sito sopra citato ha provato a calcolare – sulla base dei dati forniti da Israele – il «tasso di uccisioni» rispetto ai razzi tirati: sono 0,175%. Per ammazzare un israeliano, quelli di Gaza devono sparare 500 missili. È un bilancio da far cascare le braccia a qualunque sottufficiale, per tanto dilettantismo, incapacità militare ed imprecisione da parte di terroristi incalliti; e uno spreco enorme di materiali bellici preziosi, costosi, rari e fatti arrivare con gran fatica, spese e (spesso) alti costi di vite umane per i lanciatori. Viene da consigliare: lasciate perdere ragazzi, non siete capaci.

Ma un momento: Michael Oren, ambasciatore israeliano a Washington, ha scritto sul Wall Street Journal nel 2008 (infuriava Piombo Fuso): i lanci di razzi da Gaza, «più che un rozzo tentativo di uccidere e terrorizzare civili, esprimono un intento di genocidio». (Palestinians Need Israel to Win)

Per realizzare un genocidio dei 6-7 milioni di ebrei israeliani, al tasso attuale di uccisioni, occorrerebbero ad Hamas 4.477.714.286 razzi e mortai (diciamo 4 miliardi e mezzo in cifra tonda) sparati ininterrottamente, al ritmo attuale, per prossimi 4,5 milioni di anni. Ma solo, s’intende, se l’intera popolazione israeliana si ammassa nel Negev occidentale, per mettersi a tiro dei mortiferi missili. Perché i palestinesi non possono certo uscire da Gaza.

Ah, la matematica! Eppure Pispax, dovrebbe essere il tuo forte, o sbaglio?


Ma insomma, l'hai letto o no "l'invenzione del popolo ebraico"? Ma sopratutto, hai capito chi sono i veri ebrei? No eh? Vabbè, te lo dico io: gli ebrei sono i palestinesi.

f_z
Inviato: 21/11/2012 23:41  Aggiornato: 21/11/2012 23:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

edo:
Essi sostengono che negli ultimi 12 anni da Gaza hanno sparato 12 mila razzi e missili, provocando «migliaia di feriti» e tanti morti. Ecco la propaganda israeliana (pardon, l’informazione) che lo attesta:


Qualcuno e' mai andato a controllare da chi venivano forniti questi razzi, AMMESSO CHE SIANO MAI ESISTITI (di questi tempi il condizionale e' d'obbligo)?

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
Red_Knight
Inviato: 21/11/2012 23:44  Aggiornato: 21/11/2012 23:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@anakyn

La tua domanda a mio parere è estremamente saggia.
Provo a darti una risposta.

Se Israele conducesse delle rappresaglie sulla popolazione palestinese, significherebbe che il suo governo potrebbe fare tutto quello che vuole e che il suo elettorato avrebbe raggiunto gradi di insensibilità estremamente preoccupanti, e che quindi la pace sarebbe definitivamente impossibile.

Le vittime collaterali civili, non per questa denominazione meno tragiche ovviamente, sono invece una cosa inevitabile in guerra, e per questo molto più facilmente giustificabili presso l'opinione pubblica. In fondo, può pensare qualcuno (il solito stronzo che ragione per colpe collettive, per esempio), "i palestinesi se la sono cercata". Davanti al terrore artificiale prodotto dal governo, con l'inestimabile collaborazione di Hamas, le vittime palestinesi praticamente non contano, esattamente come quelle afghane e iraqene a fronte dell'11 settembre.

Questo cambia qualcosa alla portata criminale dell'uccisione di innocenti, tra cui addirittura bambini? Assolutamente no. Ma rappresenta un sintomo ben diverso quando andiamo ad analizzare la società israeliana, che non è certo compatta nell'odio contro i palestinesi e nell'approvare i bombardamenti, e dalla quale provengono ancora sinceri aneliti alla pace.

Mentre a più di qualcuno interessa eccome utilizzare la condotta criminale di Netanyahu per demonizzare l'intera "razza" ebraica, come si può vedere.

gieief
Inviato: 21/11/2012 23:45  Aggiornato: 21/11/2012 23:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/11/2011
Da: Torino
Inviati: 174
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
secondo me state discutendo di cose paradossali.

io di "interessante" in questa vicenda ci vedo solo due cose:

1) Che la repubblica rappresenti il "predicare bene e razzolare male" della stampa di regime (che in quanto "stampa" è ontologicamente di regime).
Me lo voglio vedere Mauro che va dalla Dandini a ricevere applausi parlando di etica e diritto d'informazione.

2) Che esiste un regime, su un piano più basso, che determina (direttamente o indirettamente) scelte che in qualche modo possono essere giustificate e spiegate al pubblico (imbonendolo, convincendolo che siano giuste) e poi un regime occulto, su un piano più alto, che determina scelte che non verranno spiegate e resteranno il più in ombra possibile.
Non esiste infatti nulla che giustifichi, alla luce di come si presenta eticamente la repubblica ai suoi lettori (cioè delle palle che gli racconta), il fatto che avvenga una censura di questo tipo. La spiegazione che mi pare più probabile è che esistano argomenti che non si possono toccare non per linea editoriale ma per decisioni di soggetti altri.

Pispax
Inviato: 21/11/2012 23:53  Aggiornato: 21/11/2012 23:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
anakyn

Citazione:
Siccome gran parte della discussione è scaturita dalla volontà di Pispax di distinguere fra rappresaglia e crimine di guerra, vorrei seriamente e senza malizia/ironia comprendere dov'è che termina il sofisma e dove invece comincia la sostanza.

Visto che siamo sui "distinguo", al limite la mia volontà era di distinguere fra rappresaglie e VITTIME di guerra.
I crimini di guerra sono proprio tutta un'altra partita. Che so: utilizzare i gas, avvelenare pozzi, stuprare i prigionieri.




Citazione:
Perchè perdere tempo ed energia nell'operare distinguo senza particolari pretese sostanziali?

Perché è mia opinione che in certi temi la forma abbia la stessa importanza della sostanza.
L'informazione è fra questi.

Il tema di discussione non era l'attacco israeliano a Gaza. Era la rimozione di una riflessione di Odifreddi dal sito di Repubblica.
Andando poi a leggere quella riflessione, la cosa che appariva più evidente era come riuscisse a trasformare un problema SERIO in una sorta di farsa che serviva solo a eccitare gli animi di quelli che, anche secondo te, "si scaglia[no] contro Israele a testa bassa al primo sventolar di straccio rosso".

Ma di informazione CORRETTA quella riflessione ne dava poca.
Era solo un altro filtro distorto messo davanti all'obiettivo. E il risultato ch ha ottenuto, almeno a giudicare dai commenti che ho letto, è stato solo quello di distrarre i discorsi da una riflessione più accurata.

Se ben ricordo QUESTO è il motivo per cui proprio gli utenti di LC, in ogni altro caso, si lamentano della cd. "informazione mainstream".

Pispax
Inviato: 22/11/2012 0:00  Aggiornato: 22/11/2012 0:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
edo

Citazione:
Citazione:
QUANTI SONO, per dire, i morti palestinesi in questo LUNGHISSIMO periodo di conflitto quasi ininterrotto? 120 milioni? Di più o di meno?


Capisco che gli unici dati per te legittimi siano quelli prodotti da Tel Aviv, perciò di seguito ti offro uno spezzone dell'articolo di Blondet che riporta i dati ufficiali Israeliani sui morti e feriti derivati dall'uso di razzi da parte dei palestinesi:

Mah. Prendiamo tuttavia per oro colato (o piombo colato) i dati israeliani. Essi sostengono che negli ultimi 12 anni da Gaza hanno sparato 12 mila razzi e missili, provocando «migliaia di feriti» e tanti morti. Ecco la propaganda israeliana (pardon, l’informazione) che lo attesta:

Quanti? Ventisei. 26 in dodici anni. Nel sito qui di seguito troverete i nomi dei poveri morti, e la data in cui sono stati uccisi: Dissecting IDF propaganda: The numbers behind the rocket attacks.

Di questi 26, cinque sono stati degli arabi o dei lavoratori immigrati. Altri sono stati uccisi durante le aggressioni israeliane, Piombo Fuso e l’attuale, Colonna di Nube; ossia i lanci si intensificano come risposta alle offensive israeliane, che sono fatte – a loro dire – per dissuadere dai lanci. Fra un attacco israeliano e l’altro, i razzi lanciati calano.

Dunque, 21 uccisi in 12 anni, ossia da quando la storia dei razzi è cominciata. E la popolazione ebraica esposta ai tiri ammonta ad un milione. Il sito sopra citato ha provato a calcolare – sulla base dei dati forniti da Israele – il «tasso di uccisioni» rispetto ai razzi tirati: sono 0,175%. Per ammazzare un israeliano, quelli di Gaza devono sparare 500 missili. È un bilancio da far cascare le braccia a qualunque sottufficiale, per tanto dilettantismo, incapacità militare ed imprecisione da parte di terroristi incalliti; e uno spreco enorme di materiali bellici preziosi, costosi, rari e fatti arrivare con gran fatica, spese e (spesso) alti costi di vite umane per i lanciatori. Viene da consigliare: lasciate perdere ragazzi, non siete capaci.

Ma un momento: Michael Oren, ambasciatore israeliano a Washington, ha scritto sul Wall Street Journal nel 2008 (infuriava Piombo Fuso): i lanci di razzi da Gaza, «più che un rozzo tentativo di uccidere e terrorizzare civili, esprimono un intento di genocidio». (Palestinians Need Israel to Win)

Per realizzare un genocidio dei 6-7 milioni di ebrei israeliani, al tasso attuale di uccisioni, occorrerebbero ad Hamas 4.477.714.286 razzi e mortai (diciamo 4 miliardi e mezzo in cifra tonda) sparati ininterrottamente, al ritmo attuale, per prossimi 4,5 milioni di anni. Ma solo, s’intende, se l’intera popolazione israeliana si ammassa nel Negev occidentale, per mettersi a tiro dei mortiferi missili. Perché i palestinesi non possono certo uscire da Gaza.

Ah, la matematica! Eppure Pispax, dovrebbe essere il tuo forte, o sbaglio?

Lasciamo da parte la matematica e limitiamoci all'italiano.
Dove sono i numeri sui morti PALESTINESI?
Quale era la parte difficile da capire di quella domanda?






Citazione:
Ma insomma, l'hai letto o no "l'invenzione del popolo ebraico"? Ma sopratutto, hai capito chi sono i veri ebrei? No eh? Vabbè, te lo dico io: gli ebrei sono i palestinesi.

"Piergigi, devo svelarti un segreto: io non sono tuo padre, ma in realtà sono tua cognata".

Embe'?

Kenshiro
Inviato: 22/11/2012 0:06  Aggiornato: 22/11/2012 0:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
La Corte Penale Internazionale

dichiara:

COLPEVOLE

il governo di Israele e le milizie implicate per crimini contro l'umanità,e grave violazione dei diritti umani.

COLPEVOLE

Hamas e i gruppi armati palestinesi per crimini contro l'umanità,e grave violazione dei diritti umani.

MASSIMA PENA PER ENTRAMBI

inoltre

dichiara

COLPEVOLI

tutti i primi ministri,presidenti o esponenti politici di altre nazioni che in qualche modo hanno sostenuto i precedenti imputati e ne hanno incoraggiato le azioni terroristiche nel corso del tempo.

con PENA dai 5 ai 10 anni di reclusione in base al livello di favoreggiamento alla violenza tra i precedenti imputati.

Questa sentenza viene emessa oggi in modo INAPPELLABILE.

Così è deciso,l'udienza è tolta.


Mondo marcio!!!
edo
Inviato: 22/11/2012 0:14  Aggiornato: 22/11/2012 0:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Dove sono i numeri sui morti PALESTINESI? Quale era la parte difficile da capire di quella domanda?


La parte difficile è che non capisci la risposta implicita alla tua domanda: non è una questione di numeri, caro pierpispax, non me ne frega una cippa se nei lager nazisti sono morti uno, due o dodici miliardi di persone, così come non ha nessuna importanza che i palestinesi morti siano di più o di meno.

Qui si tratta di capire se, chi ha svolto azioni criminali su esseri umani, fino al 1945 sia il culmine dell'aberrazione o se, tale primato, spetti a chi pur avendo a disposizione l'esempio del passato, faccia tutto quello che può per emularne le gesta peggiori...

Rattrista vedere che, la coscienza collettiva si scagli contro chi (Oddifreddi) ha il coraggio di dire "il re è nudo". Ma è anche il segno che la coscienza civile di oggi è peggiore di quella dei nazifascisti di ieri.
Riversare tutto il pattume dell'umanità su un passato sconfitto, aiuta a vivere un presente peggiore.

Pispax
Inviato: 22/11/2012 0:32  Aggiornato: 22/11/2012 0:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
edo

Citazione:
La parte difficile è che non capisci la risposta implicita alla tua domanda: non è una questione di numeri, caro pierpispax, non me ne frega una cippa se nei lager nazisti sono morti uno, due o dodici miliardi di persone, così come non ha nessuna importanza che i palestinesi morti siano di più o di meno.


Ma come edo: NEPPURE TU hai voglia di fornire un dato su quanti siano i palestinesi morti in questo interminabile conflitto?
Eppure si sta parlando di un conflitto aberrante, no?
Di una STRAGE di proporzioni immani. Di crudeltà INAUDITE.

Perché non c'è nessuno che ha voglia di pubblicare un cazzo di numero che ci dica QUANTE sono state le povere (sul serio) vittime palestinesi?


Provo ad avanzare un dubbio: che forse quel numero non sia poi così tanto ENORME da poter giustificare frasi tipo "il culmine negativo dell'umanità?"
(figuriamoci poi cose come "è dieci volte peggio della peggiore disumanità finora espressa dal genere umano e storicamente identificata nel nazismo")





Citazione:
Qui si tratta di capire se, chi ha svolto azioni criminali su esseri umani, fino al 1945 sia il culmine dell'aberrazione o se, tale primato, spetti a chi pur avendo a disposizione l'esempio del passato, faccia tutto quello che può per emularne le gesta peggiori...

E cazzo, ma allora DILLO che la tua è un'opinione!
E poi vieni anche a fare la predica A ME sull'ideologia. Complimenti sinceri alla faccia tosta.



Lo vedi Calvero?
Anche qui piano piano stiamo andando a finire sulla falsariga dell'altra domanda sulla morale vegetariana.

Domanda: "perché il conflitto israelo-palestinese rappresenta il culmine negativo dell'umanità?"
Risposta: "PERCHE' SI"


Gajardo, ao'.

anakyn
Inviato: 22/11/2012 0:51  Aggiornato: 22/11/2012 0:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@ Red_Knight

Citazione:
Se Israele conducesse delle rappresaglie sulla popolazione palestinese, significherebbe che il suo governo potrebbe fare tutto quello che vuole e che il suo elettorato avrebbe raggiunto gradi di insensibilità estremamente preoccupanti, e che quindi la pace sarebbe definitivamente impossibile.
[...]
rappresenta un sintomo ben diverso quando andiamo ad analizzare la società israeliana, che non è certo compatta nell'odio contro i palestinesi e nell'approvare i bombardamenti, e dalla quale provengono ancora sinceri aneliti alla pace.


Bene, comprendo questo punto di vista.

Il distinguo insomma va svolto non tanto per l'azione del governo in sè (criminale in ogni caso), quando per le conseguenze che ciò può comportare nella percezione dell'opinione pubblica israeliana, e di rimando sul grado di sensibilità di quest'ultima.


Io comunque capisco la necessità di distinguere fra governo e popolazione, ma invito d'altra parte a riflettere su come, in un modo o nell'altro, il governo frutto di un'elezione democratica tende comunque a riflettere, almeno in parte, il sentimento collettivo, o comunque sentimenti e valori di un'ampia fetta di popolazione.
Insomma se in Israele da decenni, e quasi ininterrottamente, si susseguono governi decisamente più tendenti all' "aquila" che alla "colomba", parte di responsabilità il suo popolo deve avercela. D'accordissimo che il Potere può influenzare i cittadini, ma santo cielo è vera anche la dinamica inversa.


@ Pispax

Citazione:
Ma di informazione CORRETTA quella riflessione ne dava poca.


Continuo a ritenere che siamo sul campo dei sofismi.

Di "non corretto", se vogliamo chiamarlo così, era il paragone con le Fosse Ardeatine, per le ragioni che hai spiegato ma che, anche qui, mi sembrano più formali che altro.

Il fulcro di quell'articolo non mi pareva il paragone coi nazisti, quanto piuttosto il fatto in sè.
Che sia paragonabile o meno al nazismo, che ce ne importa?
Il fatto di cui si discute cambia in qualcosa? Cambia la sua gravità? A me non pare.

Vogliamo dire che Oddifreddi ha voluto giocare con le suggestioni, perchè ovviamente è alquanto suggestivo paragonare il governo israeliano con i loro passati persecutori?
Va bene, diciamolo pure: ha giocato con le suggestioni.
Ancora una volta però: a me questo pare abbastanza un dettaglio, un qualcosa che rappresenta la cornice e non certo il quadro.


Un informazione scorretta e manipolatrice sarebbe stata appunto quella di identificare governo con popolazione, e allora capirei il senso della critica ad Oddifreddi. Ma non mi pare abbia fatto nulla di simile.


Vorrei chiarire che NON considero Oddifreddi un commentatore attendibile sulla gran parte dei temi da lui affrontati.
Poco tempo fa aveva lasciato un commento sullo stesso blog (non ricordo l'argomento, purtroppo) che mi aveva fatto profondamente incazzare, e da allora ci ho messo una bella "X" sopra. In quel caso la disinformazione era assolutamente sostanziale.

Nel caso in questione, che il suo articolo fosse dettato da pregiudizi o meno, sulla sostanza non ci vedo molto da dire.

Giano
Inviato: 22/11/2012 1:30  Aggiornato: 22/11/2012 1:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Pispax Citazione:
Il tema di discussione non era l'attacco israeliano a Gaza. Era la rimozione di una riflessione di Odifreddi dal sito di Repubblica.


Già. Pochi hanno espresso un parere pero'.
Oltre a chiedermi se fosse giusto o meno applicare la censura ad un testo provocatorio, o stupido, a seconda di chi legge, mi chiedo anche se il promotore e l'attuatore della censura siano soddisfatti del risultato ottenuto.
La mossa ha fatto moltiplicare per mille i lettori del testo che si voleva nascondere, contribuendo a rafforzare e diffondere l' idea che l'informazione sia pilotata. Anzi, dandone conferma ufficiale.
E' stata una mossa intelligente? 
E le conseguenze sono quelle che si volevano ottenere oppure quelle che si volevano evitare? Mostrare una scarsissima lungimiranza o una sfacciata dimostrazione di forza, a seconda di come la si vede, ha aiutato la causa?
Cioè, zittire questo Odifreddi, vale tutte le critiche piovute sul giornale? 

Red_Knight
Inviato: 22/11/2012 1:55  Aggiornato: 22/11/2012 1:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Anakyn

Citazione:
Insomma se in Israele da decenni, e quasi ininterrottamente, si susseguono governi decisamente più tendenti all' "aquila" che alla "colomba", parte di responsabilità il suo popolo deve avercela. D'accordissimo che il Potere può influenzare i cittadini, ma santo cielo è vera anche la dinamica inversa.


Ciò che dici sarebbe condivisibile, ma pensa se questo discorso lo si applicasse all'Italia di Berlusconi. Quanto è netta, culturalmente, la frattura tra chi lo vota e chi non lo vota? È abissale, qualunque parametro tu prenda in considerazione. Siamo sicuri che si possano fare dei discorsi di massima sulla nazione italiana?

La realtà è che Israele è ostaggio di una destra fra le peggiori, per motivi che vanno anche al di là della questione sicurezza, supportata dall'"avversario" più utile che si sia mai visto in un conflitto. È uno di quei rari casi reali che ricordano da vicino l'equilibrio tra Oceania ed Estasia descritto in 1984.

Più che "parte di responsabilità il suo popolo deve avercela" direi che "parte del suo popolo deve essere considerata responsabile". In realtà comunque io e te queste cose le abbiamo capite al volo quando ce le hanno spiegate la prima volta alle elementari. Il fatto è che queste ovvietà cessano per magia di essere enunciate quando si parla di Israele. Tu stesso puoi verificare quanto qui nel Web, talvolta anche su LC stesso, il giusto e doveroso disgusto nei confronti del sionismo guerrafondaio sia un'ipocrita scusa per mascherare i soliti triti sentimenti antiebraici. Se così non fosse, questa notizia avrebbe avuto meno della metà dei commenti che ha avuto.

E se stai per cedere alla tentazione di pensare che, in fondo, si tratta di sentimenti fisiologici, mettiti per un attimo a pensare quanto questi discorsi vadano a frustrare proprio l'impegno quei palestinesi che sono abbastanza intelligenti da immaginare concretamente un processo di pace e il lavoro di quegli israeliani che, dall'interno delle viscere di "Golia", cercano di spingere affinché si metta in moto.

hrabal
Inviato: 22/11/2012 2:02  Aggiornato: 22/11/2012 2:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
chiedo scusa in anticipo, non ho letto che pochi stralci dei numerosi interventi, tuttavia mi sembra sia emersa una eccessiva siopravvalutrazione di cio' che Israele rappresenta.

Il sionismio come ogni ideologia porta con se i semi della distruzione, e nella sua forma e sostanza non differisce molto da quelle che l'hanno preceduto.

i morti pesano, e i bambini uccisi sono un orrore imperdonabile, sempre! Ma che Israele rappresenti di per se' il male assoluto, non lo credo. E' solo, per me, il simuilacro del male piu' vicino a noi, il modello di oppressione e distruzione che piu' ci e' vicino. La gente di Israele e' come noi, ha avuto una storia, un educazione, una lingua molto vicina alle nostre, gente di un occidente al tramonto.

La storia pesa, e la menoria e' satura di un orrore continuamente rinnovato, un senso di colpa collettivo ci imprigiona su discussioni soffocanti, che consumano la poca aria rimasta.

freddamente, mettendomi un po nella mente degli artefici, a me sembnra Israele sia solo un' esperimento, un modo per studuiare e perfezionare un modello di repressione di massa, nel nostro mondo, quello dei colti, ricchi, cosmopoliti uomini occidentali.
Un esperimento che mira non a prefezionare le tecniche di repressione, penso che questo studio sia stato abbondantemente fatto nel corso della nostra storia, ma su conme fare "moralmente" accettare questo orrore ai suoi beneficiari, ovvero ai cittadini israeliani ora, e ai futuri o presenti cittadini scelti del nostro beneamato occidente.
Alla fine ogni potere ha bisogno di una base, seppur piccola, di consenso, una massa inerziale consensiente che applauda alle sue gesta.

Pispax
Inviato: 22/11/2012 3:10  Aggiornato: 22/11/2012 3:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
anakyn


Citazione:
Continuo a ritenere che siamo sul campo dei sofismi.

Di "non corretto", se vogliamo chiamarlo così, era il paragone con le Fosse Ardeatine, per le ragioni che hai spiegato ma che, anche qui, mi sembrano più formali che altro.

E' vero.
Come ho già detto prima per me il problema formale - nel senso che anche la forma rappresenta a volte un problema di sostanza - è troppo sottovalutato.





Citazione:
Il fulcro di quell'articolo non mi pareva il paragone coi nazisti, quanto piuttosto il fatto in sè.
Che sia paragonabile o meno al nazismo, che ce ne importa?
Il fatto di cui si discute cambia in qualcosa? Cambia la sua gravità? A me non pare.

Vogliamo dire che Oddifreddi ha voluto giocare con le suggestioni, perchè ovviamente è alquanto suggestivo paragonare il governo israeliano con i loro passati persecutori?
Va bene, diciamolo pure: ha giocato con le suggestioni.
Ancora una volta però: a me questo pare abbastanza un dettaglio, un qualcosa che rappresenta la cornice e non certo il quadro.

Se qualcuno decide di giocare con le informazioni può decidere se farlo in modo leale o meno.
A meno che non le manipoli o non ne nasconda alcuni contenuti, in linea di massima chiunque è libero di proporre le interpretazioni o gli accostamenti che ritiene più opportuni. Poi tocca a noi, di solito, decidere razionalmente se accettare o meno quanto ci viene proposto. Se il gioco è stato portato avanti lealmente il nostro compito è più facile, altrimenti lo è di meno: però l'ambito dell'agire resta sul piano razionale.

Se qualcuno invece gioca con le suggestioni allora si ha la certezza quasi assoluta che il gioco sarà sleale. Perché il modo di operare delle suggestioni è proprio quello di aggirare il vaglio critico razionale.
Chi usa le suggestioni come elemento retorico ha appunto lo scopo di suggestionarti, cioè di indirizzare la tua opinione anche oltre la tua piena consapevolezza.

Non per fare il professorino del cazzo, ma di questa cosa di tanto in tanto è anche bene ricordarsene.





Citazione:
Un informazione scorretta e manipolatrice sarebbe stata appunto quella di identificare governo con popolazione, e allora capirei il senso della critica ad Oddifreddi. Ma non mi pare abbia fatto nulla di simile.

Si, anche secondo me questo è un altro esempio possibile.





Citazione:
Vorrei chiarire che NON considero Oddifreddi un commentatore attendibile sulla gran parte dei temi da lui affrontati.
Poco tempo fa aveva lasciato un commento sullo stesso blog (non ricordo l'argomento, purtroppo) che mi aveva fatto profondamente incazzare, e da allora ci ho messo una bella "X" sopra. In quel caso la disinformazione era assolutamente sostanziale.

Per quanto riguarda me Odifreddi è un non-problema. Questa è la prima volta che leggo qualcosa di suo, e in ogni caso non ho elementi per supporre una sua eventuale malafede. Anche se ne avessi la cosa non sarebbe troppo importante in ogni caso: tanto mica ci devo andare in vacanza insieme.
La mia irritazione non era rivolta contro di lui come persona.





Citazione:
Nel caso in questione, che il suo articolo fosse dettato da pregiudizi o meno, sulla sostanza non ci vedo molto da dire.

Io si.
Ma questo era chiaro.

La sostanza era orribilmente scarna. C'è stata una ripresa degli scontri a distanza su iniziativa israeliana. Questi ultimi sono una trentina di volte più efficaci nel portare i colpi di quanto lo siano i palestinesi (mi pare si parli di circa 150 vittime contro 5). Si teme un imminente intervento delle truppe di terra (a quanto pare scongiurato in queste ore).

Su questa notizia si può prendere posizione in molti modi.
Per esempio si può dire che il protrarsi di quel conflitto è una cosa orribile, disgustosa, indegna di un qualunque paese civile. Si può essere d'accordo o no su questa cosa, com su ogni giudizio di merito, ma è sicuramente una posizione corretta.
Si può dire che è un comportamento infame da parte israeliana quello di interrompere SISTEMATICAMENTE i periodi troppo "lunghi" senza che nessuno abbia sparato un colpo; e questa affermazione non ha neppure il problema di trovare qualcuno in disaccordo, visto che è oggettiva.
Si può affermare che le vittime di entrambe le parti non sono morte per un fantomatico problema di "sicurezza" ma sono cadute solo per la voglia di Netanyahu di ottenere un altro giro di giostra al governo; e allora si fa DAVVERO un'affermazione scomoda e che, se condivisa da molti, ha ALMENO una minimissima possibilità di influire sul corso degli eventi.
Si può persino affermare, come all'epoca ha fatto Haaretz, che uccidendo quel capo di Hamas in realtà Gerusalemme ha fatto fuori uno dei suoi più fedeli "subcontractors" che si occupavano della sicurezza di Israele.

Si può prendere posizione contro Israele in molti modi riguardo alla "sostanza" di cui stiamo parlando.
Il loro denominatore comune è quello di essere leali con l'interlocutore e di essere corrette nella forma (visto che la "sostanza" resta immutata).




Odifreddi invece ha scelto di prendere posizione, sempre a parità di sostanza, fornendo tre informazioni decisamente false e uno sbocco stupido.

La prima "informazione" falsa (in realtà è una suggestione) è il paragone con le rappresaglie naziste.
Ne ho già parlato.

La seconda "informazione" falsa (anche questa è una suggestione) è paragonare Israele al Nazismo. Ovviamente dieci volte peggio.
Per smentirla basta constatare che gli abitanti di Gaza a) sono in larghissima maggioranza vivi; b) hanno una demografia in crescita; c) non sono sistematicamente costretti a lavorare gratis per la Maggior Gloria di Israele; d) avrebbero, a loro assoluta discrezione, possibilità di emigrare senza che nessuno confischi i loro beni e) possono studiare anche oltre le scuole dell'obbligo; eccetera.
Mi fermo qui, ma potrei andare avanti ancora un po'.

La terza informazione falsa è stata di dare per sicuro e imminente l'attacco via terra, fornendo anche le motivazioni che lo rendevano inevitabile. Anche qui motivazioni stupide: la richiesta di un posto di osservatore all'ONU. Come se un nuovo massacro israeliano in realtà non FACILITASSE il percorso di quella votazione a favore dei palestinesi. In questo caso la suggestione nasce dall'evocare i danni di Piombo Fuso come se fossero già un futuro scritto.

Lo sbocco STUPIDO invece è ventilare la possibilità che "Netanyahu e i suoi generali" possano venir processati per crimini di guerra.
Chiunque si ricordi com'è iniziata la guerra del Vietnam lo sa da sé quanto sia imbecille questa ipotesi.
Ma non è imbecille perché c'è la "cricca U$raeliana" che li protegge: è imbecille perché è imbecille. NESSUN tribunale internazionale può giudicare se le reazioni a un "attacco" siano o meno eccessive, sempre a condizione, chiaro, che gli obiettivi siano obiettivi "militari".


Ricapitolando: tre informazioni false per arrivare a motivare una conclusione del tutto idiota. Il tutto esplicitamente finalizzato a orientare l'opinione di chi legge.
E come questa roba FUNZIONI piuttosto bene lo hai visto da te leggendo i vari commenti.
(EDIT: il funzionamento non è legato all'atteggiamento verso Israele, quanto piuttosto al fatto che in moltissimi si sono bevuti di gusto tutta quanta la minestra senza fermarsi neppure un attimo a cercare di capirne gli ingredienti)



Insisto: la forma ha la sua importanza.

Pispax
Inviato: 22/11/2012 3:24  Aggiornato: 22/11/2012 3:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Giano

Citazione:
Oltre a chiedermi se fosse giusto o meno applicare la censura ad un testo provocatorio, o stupido, a seconda di chi legge, mi chiedo anche se il promotore e l'attuatore della censura siano soddisfatti del risultato ottenuto.
La mossa ha fatto moltiplicare per mille i lettori del testo che si voleva nascondere, contribuendo a rafforzare e diffondere l' idea che l'informazione sia pilotata. Anzi, dandone conferma ufficiale.
E' stata una mossa intelligente?
E le conseguenze sono quelle che si volevano ottenere oppure quelle che si volevano evitare? Mostrare una scarsissima lungimiranza o una sfacciata dimostrazione di forza, a seconda di come la si vede, ha aiutato la causa?
Cioè, zittire questo Odifreddi, vale tutte le critiche piovute sul giornale?


Non sarei che risponderti.
Per quanto mi riguarda Repubblica in questa cosa ha avuto un ruolo minore. Lo so che è strano, visto il tema, ma la cosa che mi premeva di più affrontare erano gli argomenti del testo di Odifreddi e le reazioni dei vari utenti.

I motivi per cui Repubblica ha deciso di rimuovere il post e gli eventuali livelli di soddisfazione direi che sono legati fra loro. Toccherebbe chiederglielo.
Nel caso che la mia ipotesi si rivelasse corretta (cioè che l'articolo sia stato rimosso perché era una bufala grossolana, tanto per essere gentili) allora si, credo che la diffusione su internet non possa fare altro che accrescere la loro soddisfazione

Pispax
Inviato: 22/11/2012 3:25  Aggiornato: 22/11/2012 3:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Red_Knight

Citazione:
La realtà è che Israele è ostaggio di una destra fra le peggiori, per motivi che vanno anche al di là della questione sicurezza, supportata dall'"avversario" più utile che si sia mai visto in un conflitto.

E i preti.
Non ci dimentichiamo dei preti, cazzo.
Cioè di quel nugulo di micropartitini religiosi ultraortodossi che sembra essere TUTTE LE VOLTE un elemento indispensabile alla formazione di un governo.
Il prossimo cretino che viene a dire che il miglior sistema elettorale è il proporzionale PURO, senza premi o sbarramenti, sarebbe bene che riflettesse su questa roba.





Citazione:
E se stai per cedere alla tentazione di pensare che, in fondo, si tratta di sentimenti fisiologici, mettiti per un attimo a pensare quanto questi discorsi vadano a frustrare proprio l'impegno quei palestinesi che sono abbastanza intelligenti da immaginare concretamente un processo di pace e il lavoro di quegli israeliani che, dall'interno delle viscere di "Golia", cercano di spingere affinché si metta in moto.



incredulo
Inviato: 22/11/2012 5:23  Aggiornato: 22/11/2012 5:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pispax

Citazione:
Nel caso che la mia ipotesi si rivelasse corretta (cioè che l'articolo sia stato rimosso perché era una bufala grossolana, tanto per essere gentili) allora si, credo che la diffusione su internet non possa fare altro che accrescere la loro soddisfazione


Cioè, tu Pispax CREDI che l'articolo sia stato rimosso perchè era una "bufala grossolana?".

Ma in che cazzo di mondo vivi Pispax, nel mondo dei minipony?

A questo punto dubitare della tua capacità di analisi è il pensiero minimo da fare.

L'articolo è stato rimosso perchè CRITICAVA il modo nazista di operare di Israele, palesando un comportamento di RAPPRESAGLIA, che anche altri hanno colto, verso la popolazione palestinese.

E tutto questo in un giornale filo-israeliano NON SI PUO'FARE, come NON SI PUO'NEGARE il genocidio ebraico durante il Nazismo, anche portando ARGOMENTI e DOCUMENTAZIONE STORICA a supporto.

Nella nostra "democrazia" dove c'è la LIBERTA' di parola e dove non c'è CENSURA come durante il fasci-nazismo e in tutte le TIRANNIE del mondo, tutto questo è una presa per il culo.

Cioè, noi occidentali viviamo fortunatamente in democrazia, non viviamo in dittatura, quindi NOI possiamo esprimere opinioni scomode senza subire conseguenze, quelle conseguenze che invece si subiscono nei regimi dittatoriali.

In alcuni paesi (Austria, Belgio, Francia, Germania) è reato la negazione del genocidio del popolo ebreo, mentre in altri (Israele, Portogallo e Spagna) coerentemente viene punita la negazione di qualsiasi genocidio. Norme antinegazioniste sono state introdotte anche nella legislazione di Australia, Nuova Zelanda, Svezia, Lituania, Polonia Repubblica Ceca, Slovacchia, e Romania. In genere è prevista come pena la reclusione, che in alcuni paesi può arrivare fino a dieci anni.

Altro che "puntualizzare la FORMA", un esercizio STERILE utile solo a perdere di vista la SOSTANZA.

Tu ti ostini a cadere dal pero sdegnato quando si mette l'accento sul comportamento UNICO di Israele, paragonando Israele a un qualunque Stato occidentale.

Beh Pispax, fattene una ragione, Israele non è uno stato qualunque, ma tu fai FINTA di non saperlo.

E ti rendi ridicolo allo stesso modo dei FANATICI che sobbalzano sulla sedia schiumando verde al solo sentire la parola ebreo.

Ma a te tutto questo non interessa, hai una missione da compiere...

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
mangog
Inviato: 22/11/2012 8:33  Aggiornato: 23/11/2012 7:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Autore: incredulo Inviato: 22/11/2012 5:23:39

@Pispax

Citazione:

Nel caso che la mia ipotesi si rivelasse corretta (cioè che l'articolo sia stato rimosso perché era una bufala grossolana, tanto per essere gentili) allora si, credo che la diffusione su internet non possa fare altro che accrescere la loro soddisfazione



Cioè, tu Pispax CREDI che l'articolo sia stato rimosso perchè era una "bufala grossolana?".


L'articolo del deficiente ( licenza internettiana ) è l'ennesima esternazione cialtronesca di un "pallottoliere" che continua pisciare fuori dal vaso quando si avventura da qualche parte che non sia l'algebra.
Lo sbaglio di fondo è palese. NON HA SENSO PARAGONARE LA GUERRA, O COME LA SI VUOLE CHIAMARE, ISRAELIANA-PALESTINESE CON I MISFATTI INDUSTRIALI PER QUANTITA' E QUALITA' DEI NAZISTI ( O DEI COMUNISTI CHE IN FATTO DI MORTI NON SONO MAI STATI SECONDI A NESSUNO .. STALIN RIPETEVA SEMPRE CHE MILLE MORTI SONO UNA TRAGEDIA MA UN MILIONE E' STATISTICA ). I nazisti parenti dei WASP anglosassoni odierni eliminavano chi non era biondo o con gli occhi azzurri...hanno avuto successo perchè il tipico WASP era, ed ancora è per certi versi, convinto che gli "altri" fossero, e siano, uno scalino sotto ( i peggiori sono Scandinavi ed Olandesi ) .Palestinesi ed Israeliani sono molte volte indistinguibili.
Mi viene da pensare che Odifreddi abbia fatto apposta a piscare fuori dal vasetto. Chissà.. Pensare male si fa peccato ma si imbrocca molte volte.
Lo sanno anche i sassi che De Benedetti fa parte della cricca.

Mi stanno sui coglioni gli eletti.. ma questo non giustifica che mi debba tenere le fette di polenta davanti gli occhi o spegnere il cervello unedendomi al coro di cerebrolesi che la Palestina e Israele manco li sanno indicare sulla carta geografica. ( chi lo sa probabilmente non è cerebroleso )

Sertes
Inviato: 22/11/2012 9:44  Aggiornato: 22/11/2012 9:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Giano ha scritto:
Oltre a chiedermi se fosse giusto o meno applicare la censura ad un testo provocatorio, o stupido, a seconda di chi legge, mi chiedo anche se il promotore e l'attuatore della censura siano soddisfatti del risultato ottenuto.
La mossa ha fatto moltiplicare per mille i lettori del testo che si voleva nascondere, contribuendo a rafforzare e diffondere l' idea che l'informazione sia pilotata. Anzi, dandone conferma ufficiale.
E' stata una mossa intelligente?
E le conseguenze sono quelle che si volevano ottenere oppure quelle che si volevano evitare? Mostrare una scarsissima lungimiranza o una sfacciata dimostrazione di forza, a seconda di come la si vede, ha aiutato la causa?
Cioè, zittire questo Odifreddi, vale tutte le critiche piovute sul giornale?


Ma perchè ti metti nell'ottica di Repubblica? Nel campo del giornalismo non c'è nulla di peggio della censura, se non forse il pubblicare notizie false, e anche in questo Repubblica s'è distinta anche in tempi recentissimi (la replica di Renzi all'accusa di Grillo di assenteismo diceva nel titolo "non è vero, agenda alla mano", poi uno cliccava l'articolo e leggeva che la replica di Renzi era un breve post su twitter che non diceva assolutamente il virgolettato che Repubblica gli ha attribuito, quindi si trattava proprio di una notizia inventata di sana pianta).

Il vero problema è che con il web 2.0 le redini del comando non le hanno più i grossi gruppi editoriali che possono accordarsi per seguire le indicazioni che arrivano loro dai servizi segreti (per casi di politica estera come questi), o dalle multinazionali (per i vari casi di malaffare), e le notizie passano lo stesso.
E per ogni infiltrato che mettono nei forum a difendere l'indifendibile ci sono dieci persone normali, perfettamente in buonafede, che si confrontano onestamente e fanno comunque passare un po di ragionevolezza.
Questo, per fortuna, è il nostro 10 a 1: non hanno i mezzi nè i tempi per vincere la battaglia informativa, altro che andare in piazza a farsi bastonare dai celerini, se Dio vuole i celerini del web le bastonate se le prendono sempre indietro.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
edo
Inviato: 22/11/2012 9:49  Aggiornato: 22/11/2012 9:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Pispax

non ti fornisco numeri, non li capiresti. Nel senso che li useresti come un ragioniere al modo dei negazionisti che si rifiutano di accettare l'idea che ci sia stata l'intenzione di eliminare un gruppo umano, nascondendosi dietro la penosa giustificazione che a morire non siano stati in un milione ma in trecentotremiladue... e il bonus genocidio (per i pispax della negazione) scatta dopo i quattrocentomilatre... ci dispiace!

Ripeto: vai a Gaza e prova girottare in cisgiordania, ma sopratutto leggiti: l'invenzione del popolo ebraico; lo pubblica Rizzoli.

Sertes
Inviato: 22/11/2012 9:56  Aggiornato: 22/11/2012 9:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Sempre nell'ottica di quanto scritto sopra, vorrei anche dire che è importante quando un giornalista viene censurato per aver parlato di temi scottanti come l'apartheid Sionista e i relativi crimini contro l'umanita, di stringersi attorno a questo giornalista, far vedere che siamo in tanti, insomma non lasciarlo da solo.
Solo chi è isolato può essere ucciso senza clamore, e chi è capace di tirare fosforo bianco su una scuola o su un ospedale, non ci mette nulla a fare +1 qua da noi, e se non lo fa è solo perchè l'esito finale è sconveniente.
Rendiamoglielo sconveniente.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
czar
Inviato: 22/11/2012 10:34  Aggiornato: 22/11/2012 10:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/2/2009
Da:
Inviati: 313
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@ pisapax

La questione dei numeri sul giudizio di aberrazione di una società non ha senza in termini assoluti.

La Germania nazista controllava tutta Europa e aveva in larga parte anche approvazioni internazionali per la loro soluzione eugenetica.

Se avessero avuto l'atomica avrebbero fatto più morti, ma forse non quanti ne avrebbero fatti gengis khan con quella tecnologia.
Quindi ? Gengis khan era più cattivo o più buono ?
Caligola era buono ?

Israele è un micro stato circondato da stati ostili, siamo nell'era di internet, e viviamo in una comunità internazionale e la guerra che conduce è asimmetrica.


Non è possibile paragonare le due situazioni in termini numerici assoluti, ma solo relativi.

Se uno si sente legittimato, dopo aver vissuto quegli orrori, a farne di peggiori ( 100 a 1, campi di mattanza ecc.), quella civiltà ha raggiunto un nuovo punto di bassezza sconosciuto prima.


Occorre anche contestualizare i costumi del tempo, un conto era uccidere qualcuno ai tempi delle guerre mondiali dove l'orrore era un compagno quotidiano, un conto è che magari oggi, in quella società, ci saranno bambini che rimproverano il babbo per aver sgridato il cane e non aver messo l'alluminio nel cestino giusto ma ritengono normale che durante il giorno suo papa vada a sterminare ragazzini oltre la striscia perché sono palestinesi.

complo
Inviato: 22/11/2012 11:24  Aggiornato: 22/11/2012 11:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Chi vota certi elementi al governo in israele? La popolazione, giusto?


Quindi la popolazione italiana ha perpetrato il TOTALMENTE INUTILE massacro di un milioncino di persone in Iraq.
GIUSTO?
Quindi tu ti senti un assassino di questo milione di persone.

P.S. e non dirmi che non voti PERCHE' SPRECANDO 5 MINUTI CON UNA CROCETTA MESSA SU QUALUNQUE ALTRO NOME NON FOSSE BERLUSCONI IN QUELLA GUERRA NON SAREMMO MAI ANDATI.
Gli ebrei un motivo ce l'hanno (il più antico del mondo, la vendetta), TU NO.

Giano
Inviato: 22/11/2012 12:05  Aggiornato: 22/11/2012 12:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Sertes Citazione:
Ma perchè ti metti nell'ottica di Repubblica?


Perchè non capisco che beneficio si possa trarre da una azione del genere e cerco di darmi una risposta immedesimandomi in chi ha preso la decisione.
E quindi mi faccio le domande che mi farei al posto loro.
Censurando l'articolo ho ottenuto ciò che volevo?
Cosa volevo ottenere?

Svestendo i panni di signor Repubblica, quello che ho visto è che l'articolo ha avuto una grande diffusione, probabilmente l'opposto di quello che si desiderava. Se poi si va a vedere nel dettaglio, lo stesso articolo censurato è stato ripostato dagli utenti del blog nel blog stesso, più di un paio di volte, nei commenti all'articolo precedente e in quelli relativi al pezzo d'addio di Odifreddi. Una beffa.
Pensavano che i lettori del blog non si sarebbero accorti della censura? Inverosimile.
Pensavano di far sparire l'articolo dal web? Non credo.
L'hanno fatto non curanti delle conseguenze, atto di censura costi quel che costi?
Oppure se ne strafottono di quello che pensa la gente e l'importante è solo zittire le voci contrarie? Ma la censura non si applica proprio per impedire alla gente di venire a conoscenza di determinati fatti o idee?
Insomma, mi sembra un autogol che fa impallidire anche le prodezze di Comunardo Niccolai


Citazione:
Sempre nell'ottica di quanto scritto sopra, vorrei anche dire che è importante quando un giornalista viene censurato per aver parlato di temi scottanti come l'apartheid Sionista e i relativi crimini contro l'umanita, di stringersi attorno a questo giornalista, far vedere che siamo in tanti, insomma non lasciarlo da solo.


Sono d'accordo su quello che dici, Odifreddi ha anche la mia solidarietà, ma mi ha lasciato un po' così questa sua frase nel pezzo di commiato:

"...fino a ieri, quando anche loro hanno dovuto soccombere di fronte ad altre lagnanze,..."

In questa frase ho letto una sorta di giustificazione all'operato di Repubblica: hanno dovuto cedere alle richieste di qualcuno troppo forte per essere contrastato, povera testata.
Cerchiobottista.

toussaint
Inviato: 22/11/2012 12:30  Aggiornato: 22/11/2012 12:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
complo, ma che cazzo dici?
gli ebrei hanno il motivo della vendetta?
contro chi? contro i palestinesi? che cazzo gli avrebbero mai fatto i palestinesi?
questa ragione ce l'avrebbero contro i tedeschi, ma guarda caso israele non ha mai fatto un solo gesto ostile contro la Germania, se vogliamo dirla tutta il loro Stato avrrebbero dovuto farselo in Germania e allora, pensa che ti dico, sarei stato d'accordo.
invece no, non se la sono presa coi tedeschi.
e per un motivo molto semplice, gli hanno fatto un favore da niente ai sionisti...
fra te e pispax state superando il limite ecologico delle baggianate...



Edit: e in subordine, il motivo della vendetta ce l'avrebbero contro l'Italia, visto che noi siamo i discendenti storici dei Romani che causarono la diaspora ebraica nel 70 D.C.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
complo
Inviato: 22/11/2012 12:42  Aggiornato: 22/11/2012 12:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
gli ebrei hanno il motivo della vendetta? contro chi? contro i palestinesi? che cazzo gli avrebbero mai fatto i palestinesi? questa ragione ce l'avrebbero contro i tedeschi, ma guarda caso israele non ha mai fatto un solo gesto ostile contro la Germania, se vogliamo dirla tutta il loro Stato avrrebbero dovuto farselo in Germania e allora, pensa che ti dico, sarei stato d'accordo. invece no, non se la sono presa coi tedeschi.


Giusto. Intendevo dire gli israeliani non gli ebrei.


P.S. Naturalmente, oplà, il milioncino di morti a TUO (NOSTRO) carico sparisce.
Come sempre....

toussaint
Inviato: 22/11/2012 12:55  Aggiornato: 22/11/2012 12:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
a mio carico? io ero in piazza il primo giorno della prima guerra contro l'Iraq, il 17 gennaio 1991 (notare che il 17 gennaio è un giorno sacro per i massoni, il giorno dell'approvazione delle Costituzioni di Anderson, ossia la Magna Charta della massoneria moderna, 17 gennaio 1723).
eravamo 4 gatti di estrema sinistra, per cui non mi rompere e pensa alle tue di colpe, complo.
tue e dei tuoi amici piduisti del PDue.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
stilx
Inviato: 22/11/2012 13:03  Aggiornato: 22/11/2012 13:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2007
Da:
Inviati: 119
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Questa polemica mi lascia di stucco. Da giovane manifestavo per una palestina libera e pure rossa. Perché erano un popolo tradizionalmente laico (sostanzialmente se ne fottevano i coglioni di maometto). E l'olp era laico. Poi é arrivata Hamas che nel suo statuto mette il diritto ad uccidere tutti gli ebrei (attenzione si parla di ebrei quindi facendo riferimento alla razza). Sinceramente fatico a riconoscermi. Quindi per me palestina libera sempre, ma anche da hamas e dirittodi israele ad esistere. E i nazisti del cazzo che usano i palestinesi (in maniera strumentale) per alimentare il loro odio verso gli ebrei si fottano insieme peraltro alla dstra estrema del likud giusto per essere chiaro

complo
Inviato: 22/11/2012 13:10  Aggiornato: 22/11/2012 13:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
a mio carico? io ero in piazza il primo giorno della prima guerra contro l'Iraq, il 17 gennaio 1991 (notare che il 17 gennaio è un giorno sacro per i massoni, il giorno dell'approvazione delle Costituzioni di Anderson, ossia la Magna Charta della massoneria moderna, 17 gennaio 1723). eravamo 4 gatti di estrema sinistra, per cui non mi rompere e pensa alle tue di colpe, complo. tue e dei tuoi amici piduisti del PDue.


E mentre perdevi tempo a studiare immaginifiche date massoniche e a manifestare contro una comprensibile azione contro l'invasione del Kuwait, non facevi UN CAZZO per la seconda INGIUSTIFICABILE guerra in Iraq lasciando perire un milione di persone.
Salvo poi prendertela con TUTTI gli israeliani per le colpe di un delinquente come Netanyahu non dissimile dal Berlusca che tu hai tranquillamente lasciato governare al moto di: "tanto sono tutti uguali".
Bispensiero PURO....

Pispax
Inviato: 22/11/2012 13:22  Aggiornato: 22/11/2012 13:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
incredulo


Citazione:
Tu ti ostini a cadere dal pero sdegnato quando si mette l'accento sul comportamento UNICO di Israele, paragonando Israele a un qualunque Stato occidentale.

Beh Pispax, fattene una ragione, Israele non è uno stato qualunque, ma tu fai FINTA di non saperlo.

E ti rendi ridicolo allo stesso modo dei FANATICI che sobbalzano sulla sedia schiumando verde al solo sentire la parola ebreo.


Scusa se te lo chiedo, ma tu sei DAVVERO sicuro di essere sempre a tuo agio con te stesso?





Citazione:
Ma a te tutto questo non interessa, hai una missione da compiere...

Oh.
E quale?

Sertes
Inviato: 22/11/2012 13:24  Aggiornato: 22/11/2012 13:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Giano ha scritto:
"...fino a ieri, quando anche loro hanno dovuto soccombere di fronte ad altre lagnanze,..."

In questa frase ho letto una sorta di giustificazione all'operato di Repubblica: hanno dovuto cedere alle richieste di qualcuno troppo forte per essere contrastato, povera testata.
Cerchiobottista.


Se ho capito bene, perchè sto personaggio lo seguo poco, lui è sempre stato molto critico verso la chiesa e quindi pur capendo di esser stato censurato perchè ha toccato il sionismo, nell'andarsene riconosce comunque che repubblica ha tenuto botta "fino a ieri" contro un nemico non da poco.

E' per questo che anche in questo suo articolo di commiato dice: "Immagino che il direttore del giornale e i curatori del sito abbiano spesso ricevuto lagnanze, molte delle quali probabilmente in latino"

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Inverno
Inviato: 22/11/2012 13:54  Aggiornato: 22/11/2012 13:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Quindi se ho capito bene per te esiste una specie di "fattore moltiplicativo".
Un morto o un oppresso contano per uno se a ucciderlo o a opprimerlo è chiunque altro, ma hanno un valore "più elevato" se a farlo sono gli ebrei.
Fino a qui riesco a seguirti.
-----------------

togli fattore moltiplicativo che esiste solo per te

togli i "chiunque altro" e "piu elevato" che sono tue supposizioni

e gia che ci sei togli anche i "riesco a seguirti", perche in realta stai andando solo soletto nella direzione opposta alla mia ma che evidentemente corrobora il tuo pensiero

se non ti sciacqui la testa dal pensiero su quello che mi dovrai rispondere mentre leggi quello che scrivo leggerai sempre quello che vuoi tu e sopratutto risponderai solo ed esclusivamente a domande (che in realta è una mia risposta) che non sono mai state formulate

tu hai chiesto perche?

io ho risposto "che dato che il popolo ebreo ha conosciuto la sofferenza non dovrebbe usare gli stessi trattamenti con un altro popolo"

questo accanimento fa si che lo ritenga il massimo negativo raggiunto dall'umanita sinora

proprio perche fatto da quelli che una volta sono state vittime



In che modo la tua risposta si confronta con queste cose?
----------------------------

è la tua risposta non certo la mia

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
Pispax
Inviato: 22/11/2012 14:03  Aggiornato: 22/11/2012 14:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
edo

Citazione:
non ti fornisco numeri, non li capiresti. Nel senso che li useresti come un ragioniere al modo dei negazionisti che si rifiutano di accettare l'idea che ci sia stata l'intenzione di eliminare un gruppo umano, nascondendosi dietro la penosa giustificazione che a morire non siano stati in un milione ma in trecentotremiladue... e il bonus genocidio (per i pispax della negazione) scatta dopo i quattrocentomilatre... ci dispiace!

Che c'è, edo, quando ti si gratta la pancia chiedendoti di spiegare i motivi delle TUE affermazioni non riesci a confrontarti senza essere offensivo?
Ma lo sai che hai davvero ragione con quella tua frase sulle ideologie mediocri?

E poi, di grazia, cosa ti fa supporre che io sia diventato improvvisamente incapace di fare ricerche su internet o sui libri?
Non ha fatto suonare un piccolissimo campanello d'allarme nella tua testa il pensiero, abbastanza ovvio, che quei numeri io li abbia già, magari da una decina di fonti diverse? (se perdi il tuo tempo a leggere i miei interventi magari ti rendi conto che questa non è una vuota vanteria)
E, cosa più importante, che non li abbia usati nella discussione?

Come riesci a coonciliare questa cosa con quella tua attribuzione idiota del "ragioniere al modo dei negazionisti"?


No caro.
La cosa che mi interessa non è stabilire se sia più cattivo il Joker o Loki.
C'è un'affermazione: il conflitto israelo-palestinese è il culmine negativo dell'umanità,
Tu l'hai condivisa.

Domanda: PERCHE'?
Sulla base di quale criterio?
ESISTE almeno un criterio?

Fra gli innumerevoli conflitti che ci sono e ci sono stati nel mondo, PERCHE' per te quello è "il culmine"?


Abbiamo già stabilito che non è un problema di numeri.
Non ho dubbi sul fatto che se i numeri fossero stati rilevanti - rispetto agli altri conflitti, ovvio - in almeno una delle "categorie" (vittime/imprigionati/torturati) tu li avresti tirati fuori con tanto di fanfare.
(non ho dubbi anche perché i numeri li conosco. Non sto tirando a indovinare le tue reazioni)
Invece hai fatto quella roba che quando ti to chiesto i numeri dei morti palestinesi tu hai miseramente replicato elencando i morti israeliani.

Occhio: non è un problema di ragioneria. Dire che "non ci sono i numeri" non significa dire che quel conflitto non sia violento, crudele o oppressivo. Ci mancherebbe altro. Significa solo dire che non è il PIU' crudele, il PIU' sanguinoso e neppure il PIU' oppressivo..


Eppure per te e per altri è "il culmine.

Dunque?
QUALE E' IL CRITERIO DI QUESTA SCELTA?
ESISTE almeno un criterio?

Oppure la risposta è l'ennesimo "perché si"?







Citazione:
Ripeto: vai a Gaza e prova girottare in cisgiordania, ma sopratutto leggiti: l'invenzione del popolo ebraico; lo pubblica Rizzoli.

Questa è già la terza volta che mi solleciti al leggere quel libro.
Visto che me lo ripeti praticamente a ogni post (3 su 4, al momento) ho capito che per te quella cosa è importante e sono andato a vedere di cosa si trattasse.
Ho letto belle recensioni e anche ampie sintesi.

Però la cosa mi ha anche fatto nascere una domanda.
Se DAVVERO il tuo problema è aiutare i palestinesi, come mai sei così tanto ossessionato dai problemi razziali degli ebrei?

abbidubbi
Inviato: 22/11/2012 14:06  Aggiornato: 22/11/2012 14:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Sertes, il vaticano sarà anche un nemico non da poco ma comunque non è riuscito laddove altri sono riusciti.
in tutto ciò io vedo solo una triste conferma della potenza soverchiante di una banda rispetto ad altre bande.

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Red_Knight
Inviato: 22/11/2012 14:33  Aggiornato: 22/11/2012 14:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Inverno

Citazione:
io ho risposto "che dato che il popolo ebreo ha conosciuto la sofferenza non dovrebbe usare gli stessi trattamenti con un altro popolo"

questo accanimento fa si che lo ritenga il massimo negativo raggiunto dall'umanita sinora

proprio perche fatto da quelli che una volta sono state vittime


Fammi capire, le politiche assassine dei guerrafondai di Israele sono coperte propagandisticamente con le solite lagnanze relative a eventi di 70 anni fa (che fra l'altro quasi nessuno in Israele può dire di aver conosciuto) e di secoli fa basate sull'idea balorda che le colpe dei padri ricadano sui figli (e anche su chi proprio non c'entra un cazzo, a quanto pare) e tu per essere solidale con i palestinesi che fai? Faciliti il compito ai carnefici avallando le loro scempiaggini. Astuto! Cacchio, non ti vorrei proprio come alleato in un conflitto.

Giano
Inviato: 22/11/2012 15:25  Aggiornato: 22/11/2012 15:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Sertes Citazione:
Se ho capito bene, perchè sto personaggio lo seguo poco, lui è sempre stato molto critico verso la chiesa e quindi pur capendo di esser stato censurato perchè ha toccato il sionismo, nell'andarsene riconosce comunque che repubblica ha tenuto botta "fino a ieri" contro un nemico non da poco.

E' per questo che anche in questo suo articolo di commiato dice: "Immagino che il direttore del giornale e i curatori del sito abbiano spesso ricevuto lagnanze, molte delle quali probabilmente in latino"


Molto critico verso la chiesa, esatto, ma l'hanno sempre lasciato fare, come è giusto che sia. Repubblica, come credo si faccia con i collaboratori di questo tipo, conosceva le sue idee e le sue posizioni verso la chiesa ed evidentemente non riteneva fossero posizioni pericolose, idiote o svantaggiose.
Dall'altra parte, anche Odifreddi immagino conoscesse le posizioni di Repubblica sulle questioni mediorientali, basta poco d'altronde per capirle, e le ha ritenute legittime fino all'altro giorno, rispettando la linea editoriale.

Ora, dopo la censura del proprio pezzo, cerca di giustificare l'editore perchè, a dire di Odifreddi, è stato sopraffatto da forze più grandi di lui.
Questa mi sembra una sonora strunzata!
Capisco che lo abbia voluto fare per non continuare ad alimentare la polemica in pubblico, ma avrei preferito una lettera d'addio che non prendesse per i fondelli i lettori del suo blog.
L'ipotesi che Odifreddi fosse all'oscuro della linea editoriale del giornale in cui scriveva non la voglio neanche prendere in considerazione, per non mancare di rispetto ad Odifreddi stesso.
Per quanto riguarda la legittimità delle posizioni di Repubblica non ho molto da dire, ognuno fa quello che ritiene più giusto e/o conveniente; sta al lettore fare selezione e scegliere il tipo di informazione che ritiene "più imparziale".

Tutta la vicenda mi porta a riconsiderare tanti giornalisti della carta stampata che spesso sollecito ad imparzialità e onestà. Ebbene, se gli editori non si mettono problemi ad applicare una censura repressiva, immagino che se ne mettano ancor meno ad esercitare la censura preventiva. Che farei io al posto loro? Boh!

Tianos
Inviato: 22/11/2012 15:28  Aggiornato: 22/11/2012 15:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Ecco alcuni motivi per cui il governo israeliano dovrebbe essere processato e fucilato durgenza

60 anni di violazioni delle risoluzioni onu (più di 100()
su effedieffe traduzione del washington blog

bellissima poi la propaganda nazi...emh sionista sul lancio dei razzi da un articolo di Blondet
Dunque, 21 uccisi in 12 anni, ossia da quando la storia dei razzi è cominciata. E la popolazione ebraica esposta ai tiri ammonta ad un milione. Il sito sopra citato ha provato a calcolare – sulla base dei dati forniti da Israele – il «tasso di uccisioni» rispetto ai razzi tirati: sono 0,175%. Per ammazzare un israeliano, quelli di Gaza devono sparare 500 missili. È un bilancio da far cascare le braccia a qualunque sottufficiale, per tanto dilettantismo, incapacità militare ed imprecisione da parte di terroristi incalliti; e uno spreco enorme di materiali bellici preziosi, costosi, rari e fatti arrivare con gran fatica, spese e (spesso) alti costi di vite umane per i lanciatori. Viene da consigliare: lasciate perdere ragazzi, non siete capaci.

Ma un momento: Michael Oren, ambasciatore israeliano a Washington, ha scritto sul Wall Street Journal nel 2008 (infuriava Piombo Fuso): i lanci di razzi da Gaza, «più che un rozzo tentativo di uccidere e terrorizzare civili, esprimono un intento di genocidio». (Palestinians Need Israel to Win)

Per realizzare un genocidio dei 6-7 milioni di ebrei israeliani, al tasso attuale di uccisioni, occorrerebbero ad Hamas 4.477.714.286 razzi e mortai (diciamo 4 miliardi e mezzo in cifra tonda) sparati ininterrottamente, al ritmo attuale, per prossimi 4,5 milioni di anni. Ma solo, s’intende, se l’intera popolazione israeliana si ammassa nel Negev occidentale, per mettersi a tiro dei mortiferi missili. Perché i palestinesi non possono certo uscire da Gaza.

No, non esistono missili di Gaza.

senza contare di : come diavolo fanno quelli di gaza, che sono da più di sei anni rinchiusi in un gulag a cielo aperto , con accenni a demenza infantile per sottoalimentazione dato che israele fa passare solo 1400 kalorie per persona dalle frontiere, e non fa passare neanche il cemento per ricostruire ciò che è stato abbattuto con piombo colato (vero nome della missione che fa riferimento al metodo di tortura utilizzato contro chi si macchia di bestemmia.) a procurarsi i razzi...a ma certo è l'iran che gli passa i progetti per costruirseli in casa.

La vera ragione del massacro di Gaza?

Io di mio mi son sempre chiesto (e ogni volta che domandavo trovavo le facce dei professori imbarazzate e stordite da questa domanda.
Ma perche se la colpevole dello sterminio degli ebrei è stata la germania , agli ebrei e stato dato un terreno in un posto che non centrava nulla con la guerra invece che parte della germania stessa?
Che col senno di poi ringrazio che cosi non è successo...altrimenti ora i paelstinesi (afgani, iraqeni, libici) eravano NOI!

edo
Inviato: 22/11/2012 15:48  Aggiornato: 22/11/2012 15:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
il conflitto israelo-palestinese è il culmine negativo dell'umanità,


Si, è così, perché parte dal presupposto che gli aggressori siano immuni da qualunque rimprovero, a causa della tragedia loro inflitta dai nazisti.

In un contesto come quello contemporaneo, questa è solo un'aggravante.

Perciò se il crimine nazista è considerato il male assoluto... nell'azione degli israeliani contro i palestinesi, c'è in più l'aggravante.

Citazione:
Non ho dubbi sul fatto che se i numeri fossero stati rilevanti - rispetto agli altri conflitti, ovvio - in almeno una delle "categorie" (vittime/imprigionati/torturati) tu li avresti tirati fuori con tanto di fanfare.


Sei un bugiardo pispax, e ti sfido a trovare un solo mio post in cui io ponga il problema in termini di numero per determinare un giudizio di valore.

Citazione:
Se DAVVERO il tuo problema è aiutare i palestinesi, come mai sei così tanto ossessionato dai problemi razziali degli ebrei?


Non sono io a sostenere le basi razziali del conflitto, ma gl'israeliani che si ostinano ad attribuirsi valori aggiunti che non hanno in nessun modo (e il libro che ti ho indicato lo dimostra in modo inequivocabile).
Anche in questo senso, la logica dell'aggressore si rivolge contro se stesso; in particolare quando le critiche all'azione criminale vengono tacciate di "antisemitismo".
Cosa c'è di semitico nella stragrande maggioranza degli israeliani? Nulla.
E cosa c'è di semitico nei palestinesi? Tutto.

Calvero
Inviato: 22/11/2012 17:12  Aggiornato: 22/11/2012 17:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Mentre a più di qualcuno interessa eccome utilizzare la condotta criminale di Netanyahu per demonizzare l'intera "razza" ebraica, come si può vedere.


Olà, apriamo le danze.

Partiamo con una semplificazione semplice semplice.

Infatti non sono da demonizzare, sono loro a essere demoni. Che la smettano di fare i santi (perché è così) e probabilmente cominceranno a stare meno sul cazzo. Sono duemila anni che rompono il cazzo. Prendiamo ad esempio come titolano un Sito per capire la loro indole arrogante, www - Roma Ebraica.it ... giusto per focalizzare il concetto .. mica "ebrei di Roma" .. comunità ebraica romana - eccetera eccetera ...

.. mi vedo io a Israele, mi apro il mio Sito www - Gerusalemme Cattolica. it e magari vado anche a rompere il cazzo al governo e gli chiedo per par-condicio che il loro otto per mille vada un po anche a "me", nevvero?

Non solo, se io vado a vedermi un Film la sera e devo parcheggiare la mia auto, eviterò accuratamente di metterla al buio nella zona vicina al campo-nomadi della parallela più in là ..

... e sai perché? - devo spiegarlo?? e io sarei un razzista se quella "razza" è appunto quella "razza"?

naaaaaaaaaaaaaaaaa

Non solo è giusto accomunarli e generalizzare è anche GIUSTO considerare Israele uno stato che grazie al sionismo è uno Stato nazista.

E' giusto accusarli tutti perché la generalizzazione è DOVUTA, perché il MANTRA del giorno della MEMORIA si arroga (indebitamente) una sacralità che riguarda l'Ebreo in senso generale e deve valere per TUTTI, guarda un po. E questo senso generale è sfruttato - anche col tacito assenso - da un GIOGO "ebraico" che si è stretto al Potere, quello che mente su tutta la linea del famoso "TERRORISMO" e che tutti fanno finta di non saperlo, perché è l'Ebreo in senso morale che sdogana il Terrore di Israele e continua a permettere che il parassitismo Sionista si fonda sempre più nella società e se ne appropri...

..ed è quello che non può permettere ad un Odifreddi di parlare come si mangia.

'sti pezzi di merda

Non solo, vengono anche a casa nostra a promulgare Leggi Fasciste e di censura, e lo fanno col tacito assenso di chi? di quale "razza" ?


Mi piace quando il razionalismo che non sa vedere più in là del suo naso, si predispone a prenderlo MATEMATICAMENTE in culo

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
complo
Inviato: 22/11/2012 17:24  Aggiornato: 22/11/2012 17:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Prendiamo ad esempio come titolano un Sito per capire la loro indole arrogante, www - Roma Ebraica.it ... giusto per focalizzare il concetto .. mica "ebrei di Roma" .. comunità ebraica romana - eccetera eccetera ... .. mi vedo io a Israele, mi apro il mio Sito www - Gerusalemme Cattolica. it e magari vado anche a rompere il cazzo al governo e gli chiedo per par-condicio che il loro otto per mille vada un po anche a "me", nevvero?


Saranno pure arroganti, saranno pure sionisti, ma a Roma non li difendono mica tanto bene quelli della loro "razza"....

Arroganti sionisti in azione

P.S. hai notizie di atti contro i cristiani a Gerusalemme o in tutta Israele?
Devo veramente preoccuparmi di andare al cinema in quei posti col crocifisso?

Red_Knight
Inviato: 22/11/2012 17:32  Aggiornato: 22/11/2012 17:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Calvero

Volevo rispondere al tuo post, ma ho fallito.



Sul serio, rileggi quello che hai scritto. È di una cretineria imbarazzante, e io nel Web ci giro dal 1998.

Calvero
Inviato: 22/11/2012 17:47  Aggiornato: 22/11/2012 17:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
P.S. hai notizie di atti contro i cristiani a Gerusalemme o in tutta Israele?


Che cazzo me ne frega. Tirami fuori un partito cattolico anti-sionista e che si poggi su un movimento politico anti-israeliano, diventane il Capo-gruppo all'Estero, un movimento di stampo parassitario, che manipola attraverso meccanismi bancari l'economia di dove si insedia mentre, in un altro posto geografico, grazie a queste scuse, metti in un campo di concentramento la minoranza Alto-atesina di Bolzano. Poi mentre sei lì promulga Leggi a casa loro su quello che devono e non devono argomentare, poi apri il Sito WEB di cui sopra a titolo di ciò, e il parallelo comincerà (ho detto comincerà) ..a essere valido ... poi fammi saper il responso

Probabilmente ce lo diranno i tuoi parenti cosa avevi lasciato detto, tu finiresti con la lingua che esce da sotto la gola. Azione rivendicata, neanche a dirlo, da una flangia mascherata di servizi segreti deviati detta - Bau-Bau-Hamas-2.1

Citazione:

Devo veramente preoccuparmi di andare al cinema in quei posti col crocifisso?


Non lo so. Cazzi tuoi. Complo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 22/11/2012 17:50  Aggiornato: 22/11/2012 17:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Sul serio, rileggi quello che hai scritto. È di una cretineria imbarazzante, e io nel Web ci giro dal 1998.


Dimostralo, Red

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 22/11/2012 17:52  Aggiornato: 22/11/2012 17:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Saranno pure arroganti, saranno pure sionisti,


.. saranno o sono? .. non è difficile prendere posizione

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
complo
Inviato: 22/11/2012 18:01  Aggiornato: 22/11/2012 18:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Che cazzo me ne frega. Tirami fuori un partito cattolico anti-sionista e che si poggi su un movimento politico anti-israeliano, diventane il Capo-gruppo all'Estero, un movimento di stampo parassitario, che manipola attraverso meccanismi bancari l'economia di dove si insedia mentre, in un altro posto geografico, grazie a queste scuse, metti in un campo di concentramento la minoranza Alto-atesina di Bolzano. Poi mentre sei lì promulga Leggi a casa loro su quello che devono e non devono argomentare, poi apri il Sito WEB di cui sopra a titolo di ciò, e il parallelo comincerà (ho detto comincerà) ..a essere valido ... poi fammi saper il responso


Cioè quel sito che hai citato è anticattolico, antiitaliano ha fatto i ghetti per i cristiani e quant'altre sciocchezze hai scritto?



P.S. di sicuro però non sono all' Estero. Sono ROMANI, sei tu all' Estero se vieni qui, non loro.

Calvero
Inviato: 22/11/2012 18:14  Aggiornato: 22/11/2012 18:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Cioè quel sito che hai citato è anticattolico, antiitaliano ha fatto i ghetti per i cristiani e quant'altre sciocchezze hai scritto?


Mica perché tu non sia della mia stessa posizione, allora significa che io non possa essere coerente con quello che sostengo?

I giochi da parcellizatore bambino idiota, Complo, ficcateli dove preferisci. Le forche logiche che si basano sulla tua posizione (che come è risaputo, non è la mia) anche quelle mettitele dove preferisci.

Non so, magari ti piacerebbe ti dicessi che loro sono anti-italiani, così che nessuna nomenclatura ufficiale possa comprovarne la logica ?

Quella Nomenclatura che dice che il Governo Monti è lecito e non è pilotato?


Complo, dovrebbe esserti chiaro, con tutta la necessaria falsa modestia, che tu non sei all'altezza di confrontarti con me. Eppure dovresti aver imparato qualcosa da Pispax, visto che lui evita, imposta le sue argomentazioni partendo da assunti che non danno per scontata un'ipotetica fallacia altrui, bensì costruisce un dialogo che chiede di essere smontato. Su dai, segui il maestro almeno.

Poi, se tu scrivi sciocchezze, quando le mie erano palesemente sciocche provocazioni scatenate dalla tua idiozia parcellizzatrice, che non è capace di comprendere la visione di insieme di un ipotesi che si basa su di un conectto di principio, e non su una analogia tecnica, allora hai ancora molta strada da fare.

Complo, seriamente, ma che cazzo sta' a fare qui uno che vede in Bersani una soluzione e fa dietrologia-retorica su tutti i cazzo di nonni e bisnonni stronzi morti sul Carso?

Il Piave mormorò, non passa lo straniero!



Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Sertes
Inviato: 22/11/2012 18:18  Aggiornato: 22/11/2012 18:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Red Knight ha scritto:
Tutta l'arguzia analitica, la stessa che talvolta si spinge ai limiti della paranoia complottista, sfoggiata in altri argomenti si trasforma nel solito raffronto booleano, come se in un contesto simile potesse esistere una fazione "che ha ragione".


Verissimo, nei conflitti armati ci sono solo torti. Diciamo che il torto della nazione che invade, tipicamente, è superiore a quello della nazione invasa, e l'occupazione della palestina non fa eccezione.
Solo torti, ma qualcuno ha più torti.
Ricordiamolo

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
complo
Inviato: 22/11/2012 18:19  Aggiornato: 22/11/2012 18:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Poi, se tu scrivi sciocchezze, quando le mie erano palesemente sciocche provocazioni scatenate dalla tua idiozia parcellizzatrice che non è capace di comprendere la visione di insieme di un ipotesi che si basa sun un conectto di principio, e non su una analogia tecnica, allora hai ancora molta strada da fare.


Ahh ecco.
In parole povere hai scritto una stronzata (non si sa bene scatenata da quale mia parcellizzazione).
Aveva ragione Red quindi........


P.S. Tralascio l' infantile gioco a chi ce l 'ha più lungo. Se dovessi gloriarmi per esserti superiore su di un forum sarei messo malino.

Calvero
Inviato: 22/11/2012 18:27  Aggiornato: 22/11/2012 18:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Ahh ecco.
In parole povere hai scritto una stronzata (non si sa bene scatenata da quale mia parcellizzazione).
Aveva ragione Red quindi........


1) Veramente Red ha mosso un accusa che non ha dimostrato. Dato di fatto.

Poi, altri dati di fatto.

2) Sei un bambino con delle idee che non sono le tue, ma quelle di una democrazia che è andate a puttane.

3) sei anche tonto, perché prima di dare ragione a qualcuno aspetta che almeno quel qualcuno finisca la sua invettiva.

4) ti attacchi alle sottane di Pispax, e ora a quelle di Red_Knight che, a differenza tua, hanno l'autorevolezza di prendersi le precise confidenze. Tu invece persisti ad essere come quei pesciolini che si attaccano sotto gli squali per farsi portare in giro. Ma di tue elucubrazioni, fin'ora, neanche l'ombra... o meglio, l'ombra di Pispax e ora quella di Red

5) io ho aperto un Topic e tu, come tuo solito, sposti il discorso su amenità e parcelllizzi, al punto che - è evidente - non è in discussione quel che ho sostenuto. A riprova che sei, lasciatelo dire - un qua qua ra qua -

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
complo
Inviato: 22/11/2012 18:29  Aggiornato: 22/11/2012 18:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Verissimo, nei conflitti armati ci sono solo torti. Diciamo che il torto della nazione che invade, tipicamente, è superiore a quello della nazione invasa, e l'occupazione della palestina non fa eccezione. Solo torti, ma qualcuno ha più torti. Ricordiamolo


Il che ci da un 'ottima motivazione per stare dalla parte del più debole, ma non ci dice NULLA sul perchè questo sarebbe il culmine dell' orrore storico.....

complo
Inviato: 22/11/2012 18:32  Aggiornato: 22/11/2012 18:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
4) ti attacchi alle sottane di Pispax, e ora a quelle di Red_Knight che, a differenza tua, hanno l'autorevolezza di prendersi le precise confidenze.



Io ho risposto alla tua CAZZATA su roma ebraica PRIMA di Red.
Tanti saluti e ricorda che sei TU straniero a Roma non loro.
FASCISTA.

Calvero
Inviato: 22/11/2012 18:52  Aggiornato: 22/11/2012 20:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Devi aver scordato di prendere la pillola per l'ennesima volta.
Io ho risposto alla tua CAZZATA su roma ebraica PRIMA di Red.


No, tu non hai risposto alla cazzata su "Roma Ebraica". Tu hai cercato di trovare una forca logica per il mio ragionamento, infatti hai dovuto ripiegare prima su di una premessa ironica che in soldoni si spiegava attraverso questo Protocollo tipico di Attivissimo ---> "saranno questo e saranno anche quell'altro, ma ... " ...

... indi e per cui, non ti sei preso le palle in mano (per capirsi) e, su un piano intellettuale onesto, cercare di dimostrare perché non sarebbe un'arroganza .. ma sei andato a giocare di sponda inventandoti un parallelo che non posava sui concetti che io esprimevo .. bensì sui tuoi (si chiama sofismo e forca logica) .. poiché la mia provocazione dell'andare "a Gerusalemme" si poggia inequivocabilmente non sull'assunto religioso in sé e alla sua dottrina, bensì sulla scusa "religiosa" ebraica sfruttata da un movimento Nazista...

.. te l'ho detto, Complo. NON SEI ALL'ALTEZZA DI CONFRONTARTI, né con me né con chi non segue gli schemi di una nomenclatura che è fallita [dato di fatto]. Non solo: - se per te, che sei il suo avvocato, se è quella nomenclatura a essere messa in discussione o attaccata, è inutile che millanti una coerenza che dà per scontate che le didattiche ufficiali siano le fondamenta insostituibili di un Sistema, devi dimostrarlo che lo siano.



Se senti di doverle difendere [le fondamenta del tuo mondo] - ripetiamolo con amore - devi tentare di dimostrare la fondatezza delle fondamenta, riesci a comprenderlo? .. oppure, non lo so, chiedi aiuto ai parenti a casa, vedi tu.

Citazione:
Tanti saluti e ricorda che sei TU straniero a Roma non loro.


olà, un po di sana retorica di pace universale tra i popoli da chi vuole i confini e crede nelle Patrie, mi mancava ...


Citazione:

FASCISTA.


Contro i Sionisti e chi li sostiene, contro chi fa finta di non vedere la loro propaganda, è ancora poco. Puoi chiamarmi con nomi peggiori e più spietati, anche Satana in persona! ... guarda, ancora peggio, potrei diventare addirittura democratico.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
incredulo
Inviato: 22/11/2012 18:55  Aggiornato: 22/11/2012 18:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pispax

Citazione:
Oh. E quale?


La tua missione è quella di bastonare tutti coloro che, a tuo avviso, sono dei "truthseekers de noaltri".

E, nel farlo ti rendi ridicolo esattamente come loro, con argomentazioni ASSURDE, come quella che ho riportato nel post precedente.

Ma a te, appunto, non interessa.

A te interessa RIDICOLIZZARE le convinzioni per te fasulle e, nel farlo diventi ridicolo a tua volta.

Non sempre, per fortuna.

Ma quando arrivano interventi più argomentati, lasci cadere le argomentazioni altrui non affrontandole, attribuisci pensieri tuoi ad altri e poi chiedi a me se sono in pace con me stesso...

Vai, continua la tua missione

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Jurij
Inviato: 22/11/2012 19:59  Aggiornato: 22/11/2012 20:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Red_Knight
Ah quindi non era una svista, è proprio la gente comune a essere malvagia.


Non direi che è malvagia, piuttosto che permette la perpetrazione della malvagita.
Alla fine la differenza per i palestinesi pero è minima.

Citazione:
Vabbè ad ogni modo, a meno che Nethanyau non abbia vinto col 100% dei voti e col 100% dell'affluenza degli aventi diritto, direi piuttosto una parte minoritaria della popolazione,


Concretamente nethanyau è li perchè ha la maggioranza dei consensi, anche se forse con inciuci vari, ma è così.
Quindi se vado a 120 allora dove c'è il cartello 80, senza esserne cosciente, perchè magari non ho visto il cartello, la multa per ignoranza (nel senso di ignorato cartello) non me la toglie nessuno.
Vale allora anche in questo caso?
Penso di si, ci saranno partiti in israele che sostengono la convivenza con i palestinesi e la creazione del loro stato, ok?
Magari si sostengono quelli, se si vuole il cambiamento.

Citazione:
buona parte della quale, come l'elettorato medio di tutti i partiti del genere, è troppo ignorante anche per sapere delle persecuzioni passate e sentirsi vittima.


Ma in concreto, alla fine, siamo sempre li, con il medesimo risultato, allora chi si prende la responsabilità della disumanità?
Citazione:
Una parte minoritaria che comunque vota per motivazioni che, trattandosi di un bel po' di gente, non sono certo riassumibili in due righe.


Ma in concreto alla fine siamo ancora li, con un risultato uguale, con le motivazioni più disparate certo, ma siamo sempre allo stesso punto, chi si prende le responsabilità di avere un nethanyau al comando?

Forse si devono guardare in faccia gli israeliani e chiedersi cosa ognuno di loro sta facendo per cambiare il loro paese in meglio e per migliorare le cose.
Ognuno ha la sua parte di responsabilità che non è comparabile di certo a quelle di un canadese o di un belga.
Quindi che accettino i rimproveri, limitati al caso Palestina, perchè per altre cose possono essere "avanti" a molti altri, ma in quel caso è cosi (punto di vista che vale per il sottoscritto che sente sta storia da svariati anni)

p.s. Alla fine non c'è nessun rancore verso di loro, ma sono "stufo" di persone, anzi individui (uno a uno) che non si prendono le loro responsabilità.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Maksi
Inviato: 22/11/2012 20:15  Aggiornato: 22/11/2012 20:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
La Palestina vista da...
Per tutti quelli che blaterano di nazi qua e nazi la' (e' una menzione generica non rferita a qualcuno in particolare)... senza sapere cosa effetivamente sia il nazional-socialismo (volgarizzato nel nazismo... gia' evidenziata l'origine di tale parola).

Cheto
Inviato: 22/11/2012 21:12  Aggiornato: 22/11/2012 21:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2009
Da: Lugano
Inviati: 64
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Scusa Maksi,
si tratta di un falso.
Una traduzione sullo stile delle urla di Hitler nel Bunker di Berlino.
Purtroppo la qualità del suono è pessima e, oltretutto, c'è una musica di sottofondo che peggiora anche di più la situazione.
Ma da quello che si riesce a distinguere, il testo non corrisponde a quello che dice la registrazione.

Summa scientia nihil scire
Maksi
Inviato: 22/11/2012 21:54  Aggiornato: 22/11/2012 21:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/10/2011
Da:
Inviati: 1219
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Scusa Maksi,
si tratta di un falso.
Una traduzione sullo stile delle urla di Hitler nel Bunker di Berlino.
Purtroppo la qualità del suono è pessima e, oltretutto, c'è una musica di sottofondo che peggiora anche di più la situazione.
Ma da quello che si riesce a distinguere, il testo non corrisponde a quello che dice la registrazione.

Lo sapevo. Eh, certo: non si puo' sopportare che un tale "mostro" sia umano e solidarizzi con altri esseri umani.
Se riesci a disntinguere cosa dice, allora mi saprai tradurre tu il discorso. L'audio e' quello che e' ma qui ripete (dal minuto 2:10) l'intero discorso in un ambiente piu calmo e rilassato ... solo che ci sono i sottotitoli solo in inglese.
E' poi Hitler creava alleanze con piu' nazioni arabe. Il partito Baath (Saddam e Assad) e' una derivazione dal nazional-socialismo...

baciccio
Inviato: 22/11/2012 22:34  Aggiornato: 22/11/2012 22:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
P.S. hai notizie di atti contro i cristiani a Gerusalemme o in tutta Israele?

Lo sputare in faccia, al loro passaggio, ai religiosi cristiani, da parte dei gerosolimitani così'è?

ohmygod
Inviato: 23/11/2012 3:46  Aggiornato: 23/11/2012 3:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Red_Knight
Tutta l'arguzia analitica, la stessa che talvolta si spinge ai limiti della paranoia complottista, sfoggiata in altri argomenti si trasforma nel solito raffronto booleano, come se in un contesto simile potesse esistere una fazione "che ha ragione".

Il raffronto booleano è una delle poche cose certe dell'umanità.
Questo è uno dei motivi per cui il termine umanità fa spesso rima con disonestà.

Red_Knight
Inviato: 23/11/2012 3:59  Aggiornato: 23/11/2012 4:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Sertes

Io lo so benissimo che tu non sei razzista e che quella frase la pensi veramente. Sarei tentato di condividerla ma non è abbastanza. Continuare a parlare di "nazioni" rimarrà semrpe fuorviante e anche se "il maggior torto" può forse essere individuato, la tua affermazione commette l'errore di non indiividuare la causa vera e propria del conflitto, al di là della responsabilità morale: l'equilibrio del terrore. Se infatti accettassimo l'idea di "colpevolizzare" la nazione che invade/occupa, dovremmo dedurre che essa da sola potrebbe se solo volesse fermare la barbarie, mentre è evidente a chiunque che così non è. Sia perché tale nazione è spaccata in più parti al suo interno, e dunque l'effetto finale dei suoi fermenti interni è solo molto debolmente determinato dalle volontà delle singole fazioni, sia perché dall'altra parte chi dovrebbe partecipare all'equilibrio svolgendo il ruolo di giocatore razionale per la propria parte ha al contrario tutto l'interesse a farle perdere la partita.
Noi da qui possiamo solo parlarne, ma abbiamo comunque il dovere di far girare idee corrette e non imprecisioni o, peggio, altri ideologismi (vedi sotto).

@Jurij

Citazione:
Alla fine la differenza per i palestinesi pero è minima.


È proprio quest'idea che avverso. La differenza non è minima, è fondamentale: la mancata individuazione da parte dei palestinesi del vero nemico è metà dei motivi per cui i massacri e la prigionia a cielo aperto continuano.

Citazione:
Concretamente nethanyau è li perchè ha la maggioranza dei consensi, anche se forse con inciuci vari, ma è così.


No, puoi guardare qui.

Ad ogni modo, non sono questi dati numerici il punto. Tu giustamente cerchi di individuare una responsabilità ed è chiaro che quegli individui che si abbandonano alla retorica del Likud e dei suoi alleati ne hanno una bella fetta. Non è certamente volontà di nessuno sminuirla.
Ti propongo però un approccio differente alla questione: cominciare, come esercizio di astrazione se vogliamo, a individuare le responsabilità nelle idee. Prese come formulazioni elementari, nella loro natura di memi. Sono le idee balorde che permettono ai disonesti di giustificarsi e di farsi assolvere e agli onesti di smarrirsi, e non basta contestarle nel loro ambito di validità. Le idee balorde si amplificano fra di loro, indipendentemente dal contenuto, e generano altre idee balorde, così che anche la più piccola indulgenza nei confronti di una sciocchezza minima ha effetti devastanti nel lungo termine. Tutti noi siamo portati a combattere l'ideologia con l'ideologia (regolarmente quella che non ci piace con la nostra) ma non importa quanto questo ci faccia sentire dalla parte del giusto: le ideologie uccidono, sempre e comunque, e letteralmente.

Le "correzioni" di Pispax seccano perché danno l'idea di sporcare qualcosa di tanto evidentemente giusto e santo con delle "concessioni" alle ragioni del nemico. È una sensazione comprensibile, ma in definitiva soltanto apparente: si limitano a farci fare un percorso più lungo, aggirando i nostri naturali - e inefficienti - sistemi di allineamento automatico.
Fai un esperimento: cerca fra le migliaia di post di Pispax , "l'amico di Israele", quante volte ha detto qualcosa in favore della condotta del governo israeliano. Per brevità puoi anche limitarti a questo thread.
E poi chiediti: chi, a parità di intenzioni, è più utile (per quanto utile possa essere) alla pace? Chi come Odifreddi parteggia apertamente per i deboli ma con argomentazioni propagandistiche*, o chi come Pispax non dice MAI apertamente dove vuole andare a parare per lasciare disorientati i nostri sistemi di allineamento (ultimamente comincio a credere che qualcuno ne rimanga danneggiato neurologicamente) ma si concentra sull'abbattimento delle idee stupide?

*Questo non implica necessariamente malafede da parte di Odifreddi, anzi (errare è umano) caso mai dimostra la necessità di stare sempre attenti a come si difendono le proprie idee.

Jurij
Inviato: 23/11/2012 6:38  Aggiornato: 23/11/2012 6:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Red_Knight
È proprio quest'idea che avverso. La differenza non è minima, è fondamentale: la mancata individuazione da parte dei palestinesi del vero nemico è metà dei motivi per cui i massacri e la prigionia a cielo aperto continuano.

Ma Red_Knight, il nemico concreto per i palestinesi è l’autorità israeliana, la quale a sua volta è stata avallata (sempre in questi anni di oppressione) dalla popolazione dello stato d’Israele che la votata.


Citazione:
No, puoi guardare qui.

Che ci arrivi al potere non con la maggioranza effettiva, ma con alleanze, non cambia gli effetti finali.
Vuole dire comunque che a maggioranza di idee/tendenze, l’ago della bilancia è propizio ad un certo modo di portare avanti il futuro.
Quasi nessuno si ricorda per quale strana alchimia un esponente arriva al potere, ma si rende ben conto che è lui al potere.

Citazione:

Ti propongo però un approccio differente alla questione: cominciare, come esercizio di astrazione se vogliamo, a individuare le responsabilità nelle idee. Prese come formulazioni elementari, nella loro natura di memi. Sono le idee balorde che permettono ai disonesti di giustificarsi e di farsi assolvere e agli onesti di smarrirsi, e non basta contestarle nel loro ambito di validità. Le idee balorde si amplificano fra di loro, indipendentemente dal contenuto, e generano altre idee balorde, così che anche la più piccola indulgenza nei confronti di una sciocchezza minima ha effetti devastanti nel lungo termine. Tutti noi siamo portati a combattere l'ideologia con l'ideologia (regolarmente quella che non ci piace con la nostra) ma non importa quanto questo ci faccia sentire dalla parte del giusto: le ideologie uccidono, sempre e comunque, e letteralmente.

Pienamente d’accordo.

Citazione:

*Questo non implica necessariamente malafede da parte di Odifreddi, anzi (errare è umano) caso mai dimostra la necessità di stare sempre attenti a come si difendono le proprie idee.

Adesso non voglio giustificare questo mezzo che segue:

Conosci la “stadera”?
La stadera (dialetto) è una vecchia bilancia usata dai contadini per il peso del maiale.
È una lunga barra che fa da contrappeso alla forza verticale dell’animale.
Vi sono dei pesi che, anche se piccoli, spostati negli estremi della barra di misura, danno un sempre maggiore impatto per la legge della “leva”.

Ecco, quando qualcuno si rende conto di avere solo “un voto”, di significare solo “uno” e di non poter modificare il proprio “peso”, a volte comprende che se vuole avere maggior rilievo, ad esempio nelle votazioni, deve spostarsi il più estremo possibile sulla “barra delle votazioni”.

In altre parole spingersi più all’estremo per avere più capacità di spostare le cose.
Lo si vede anche da certi modi di scrivere che “spingono” un po’ forzatamente in una certa direzione, che a volte però (molto importante), andando a cercare sempre l’estremo, fanno perdere effetto a tutto l’insieme.

Detto altrimenti, se qualcuno scrive sempre “acido” avrò la tendenza nel leggerlo a non più assimilare la spinta del suo messaggio perché diciamo oramai “vaccinato” ad un certo impatto di scrittura.

Con questo non giustifico questo modo di comunicare, volevo solo esporre i motivi che stanno dietro a segnali come questo di Odifreddi (mio punto di vista).

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Calvero
Inviato: 23/11/2012 9:30  Aggiornato: 23/11/2012 9:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Fai un esperimento: cerca fra le migliaia di post di Pispax , "l'amico di Israele", quante volte ha detto qualcosa in favore della condotta del governo israeliano. Per brevità puoi anche limitarti a questo thread.


Verissimo. Infatti il potere delle parole sta tutto lì. In chi le sa usare. Ma è quello che veicolano e non solo quello che non dicono Una maniera in realtà marpiona perché non si può avere la capacità (non per mancanza intellettuale) di affrontare la palese disumanità di un modello nazista che non è possibile individuare solo attraverso riferimenti e documenti. Infatti tutti i figli di puttana della Storia, quelli che hanno attraverso il Potere plagiato la psicologia delle masse, non agiscono razionalmente e non mettono NULLA nero su bianco. Grazie al cazzo che uno come "Pispax" vada a prendere il - nero su bianco - per dimostrare la fallacia di .... [rullo di tamburi] .. un falso problema.

Citazione:

E poi chiediti: chi, a parità di intenzioni, è più utile (per quanto utile possa essere) alla pace?


STOCAZZO

Io me lo sono domandato prima ancora che tu cominciassi a girare sul WEB nel 1998, anno in cui ero addentro (da mo') alle Istituzioni e avevo già iniziato a comprendere i meccanismi del Potere silenzioso. Gli anni dopo, quando tu continuavi a girare sul WEB io lavoravo in Movimenti ed ero a contatto con forze politiche e tastavo con mano altri meccanismi del Potere silenzioso. Tu Red, lasciatelo dire, sei un ingenuo (per questo con te non mi arrabbio) e non hai capito una sega di quello che ci sta accadendo. Puoi certo elaborare la realtà attraverso meccanismi sterili e forbiti, ed è così che non coglierai il senso di una macchinazione assolutamente fuori dai cardini della logica umana. Il Potere è una contro-logica. Poiché mira ad un risultato che non è in linea con chi - ufficialmente - detiene il Potere. Tornando alla domanda, "Pispax" sta difendendo i nazisti e foraggia un Sistema liberticida. Odifreddi sta denunciando una barbarie e dando segnali per far sì che la psicologia di massa smetta di incartarsi nelle mitica del Dolore. Il Naziskin sfigato, il razzista e il violento, non viaggiano sulle frequenze di ragionamenti di questo tenore, né altri potrebbero esserne traviati, poiché nulla è traviato.

Citazione:
Chi come Odifreddi parteggia apertamente per i deboli ma con argomentazioni propagandistiche*,


STOCAZZO

Odifreddi parla come mangia, e possiamo evitare anche le battute su cosa mangia, perché è quello che nutre il cuore di tutti gli individui. Rappresaglie e Guerre sono soltanto parole vuote o meglio, riempite di morte. Quando finalmente si imparerà a buttare nel cesso il linguaggio allora si comincerà a vedere la realtà e non a studiarla. Non c'è niente da studiare. Noi siamo in Guerra e noi siamo in guerra con Israele. Non esiste nessuna propaganda. Siamo sotto attacco. E il nemico principale è uno soltanto in questa Guerra.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
complo
Inviato: 23/11/2012 9:33  Aggiornato: 23/11/2012 9:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
.. ma sei andato a giocare di sponda inventandoti un parallelo che non posava sui concetti che io esprimevo .. bensì sui tuoi (si chiama sofismo e forca logica) .. poiché la mia provocazione dell'andare "a Gerusalemme" si poggia inequivocabilmente non sull'assunto religioso in sé e alla sua dottrina, bensì sulla scusa "religiosa" ebraica sfruttata da un movimento Nazista...


E anche la mia.
I 50 rifiuti umani che hanno assalito a Roma 10 tifosi del Totthenam non si basano su nessun assunto religioso, bensì sulla scusa ebraica che quei rifiuti umani si danno.
Ragionaci.........


P.S. "Superiore", si dice sofismA e NON è la stessa cosa della forca logica

Pispax
Inviato: 23/11/2012 11:43  Aggiornato: 23/11/2012 12:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
edo

Citazione:
Citazione:
il conflitto israelo-palestinese è il culmine negativo dell'umanità,


Si, è così, perché parte dal presupposto che gli aggressori siano immuni da qualunque rimprovero, a causa della tragedia loro inflitta dai nazisti.

In un contesto come quello contemporaneo, questa è solo un'aggravante.

Perciò se il crimine nazista è considerato il male assoluto... nell'azione degli israeliani contro i palestinesi, c'è in più l'aggravante.


Quindi confermi che non c'è nessun criterio. Cosa che peraltro appariva evidente, ma è sempre meglio chiedere.
Il conflitto israelo-palestinese è il culmine negativo dell'umanità solo in virtù di questo "ragionamento".

Ma sai che non riesco a capirlo?
Prima di dire quello che mi era venuto in mente quando l'ho letto, credo sia necessario un supplemento d'indagine.

Prenediamo il Darfur, dove in TRE SETTIMANE si fanno gli stessi morti che si fanno a Gaza in UN ANNO (6 settimane se si considera Piombo Fuso).
Il Darfur evidentemente non PUO' avere la stessa importanza, visto che i sudanesi non ritengono di "essere immuni a ogni rimprovero".
Il fatto che semplicemente SE NE FREGHINO DEI RIMPROVERI, che tanto hanno la Cina che li appoggia, anche se porta le stesse conseguenze sul piano pratico li rende di sicuro meno "colpevoli".
Giusto?

Oppure prendiamo l'occupazione russa in Cecenia.
Sai, anche i russi mica se la sono passata molto bene durante gli anni del comunismo. Ne sono stati massacrati a decine di milioni. E' stata una dittatura ferocissima, al punto che se vai nei paesi baltici trovi addirittura le statue che onorano l'"eroe nazista" che ha liberato il paese dagli "oppressori sovietici".
Poi il comunismo è caduto e i russi sono stati finalmente liberi di leccarsi le ferite.
Però la dittatura sovietica è stata solo MOLTISSIMO MALE e non MALE ASSOLUTO: quindi i russi ora non saliranno sul gradino più alto del podio neppure se si mettono a uccidere, incarcerare e torturare dieci volte più di quanto non stiano facendo adesso, che è comunque di già MOLTO DI PIU' di quanto succede a Gaza.

Al contrario, se ipotizziamo un mondo molto più bello di quello di oggi dove il conflitto israelo-palestinese producesse solo TRE vittime in un anno, una ogni 4 mesi, sempre seguendo il tuo "ragionamento" quello resterebbe COMUNQUE "il culmine negativo dell'umanità"


Perché sai, il tuo "ragionamento" dice proprio questo.
E' solo un modo più articolato di dire "il conflitto israelo-palestinese è il culmine negativo dell'umanità PERCHE' SI"







Citazione:
Sei un bugiardo pispax, e ti sfido a trovare un solo mio post in cui io ponga il problema in termini di numero per determinare un giudizio di valore.

Senza durare troppa fatica, ruzzola in avanti la rotellina del mouse un paio di volte e lo trovi.
E nel post dove hai riportato l'articolo di Blondet sulle morti israeliane, facendoci anche lo spiritoso.
Si, proprio la risposta alla domande sul numero dei morti PALESTINESI.

Ma in effetti quelli sono sionisti, e a quanto pare le regole che ti sei dato per loro non valgono. Altrimenti non avresti lanciato questa "sfida".






Citazione:
Non sono io a sostenere le basi razziali del conflitto, ma gl'israeliani che si ostinano ad attribuirsi valori aggiunti che non hanno in nessun modo (e il libro che ti ho indicato lo dimostra in modo inequivocabile).
Anche in questo senso, la logica dell'aggressore si rivolge contro se stesso; in particolare quando le critiche all'azione criminale vengono tacciate di "antisemitismo".
Cosa c'è di semitico nella stragrande maggioranza degli israeliani? Nulla.
E cosa c'è di semitico nei palestinesi? Tutto.

Ti dò un consiglio: fai qualcosa per questa tua ossessione sui problemi razziali.

Il fatto che qualche rabbino troppo ortodosso continui a ribattere su quella roba del "popolo eletto" non solo non significa che questo sia il pensiero "israeliano", ma non significa nemmeno che tu sia giustificato a fare altrettanto.

mangog
Inviato: 23/11/2012 11:52  Aggiornato: 23/11/2012 11:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Pispax.. basta.. dai su.. Non serve accanirsi ancora.

Pispax
Inviato: 23/11/2012 12:03  Aggiornato: 23/11/2012 12:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
http://it.wikipedia.org/wiki/Amin_al-Husseini


Maksi


Citazione:
E' poi Hitler creava alleanze con piu' nazioni arabe. Il partito Baath (Saddam e Assad) e' una derivazione dal nazional-socialismo...


Vogliamo poi parlare dei profondi legami che Adolfino ebbe con il Gran Muftì dei palestinesi Amin al-Husseini?

In effetti se disegnamo tre bandiere rosse con la croce uncinata sopra la Siria, l'Iraq di Saddam e la Palestina allora questi 60 anni di conflitto medio-orientale iniziano ad avere un senso.

E' un senso troppo semplicistico per darmi soddisfazione, ma è comunque un senso.

Pispax
Inviato: 23/11/2012 12:08  Aggiornato: 23/11/2012 12:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
incredulo

Citazione:
La tua missione è quella di bastonare tutti coloro che, a tuo avviso, sono dei "truthseekers de noaltri".


Devo dire che mi aspettavo di peggio.
Si, è corretto.
Solo in un punto non sono d'accordo: quella non è una "missione". E' un hobby.

complo
Inviato: 23/11/2012 12:08  Aggiornato: 23/11/2012 12:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Lo sputare in faccia, al loro passaggio, ai religiosi cristiani, da parte dei gerosolimitani così'è?


Una vergogna.
Adesso però ti vesti da ebreo ortodosso e ti porto a fare un giro a Colle Oppio. Anzi no, basta ti metti la sciarpetta del Totthenam
Poi facciamo un confronto tra "gentiluomini" di una fazione e dell' altra....

Inverno
Inviato: 23/11/2012 12:08  Aggiornato: 23/11/2012 12:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/2/2007
Da:
Inviati: 103
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@redknight

Fammi capire, le politiche assassine dei guerrafondai di Israele sono coperte propagandisticamente con le solite lagnanze relative a eventi di 70 anni fa (che fra l'altro quasi nessuno in Israele può dire di aver conosciuto) e di secoli fa basate sull'idea balorda che le colpe dei padri ricadano sui figli (e anche su chi proprio non c'entra un cazzo, a quanto pare) e tu per essere solidale con i palestinesi che fai? Faciliti il compito ai carnefici avallando le loro scempiaggini. Astuto! Cacchio, non ti vorrei proprio come alleato in un conflitto.
----------------------

tranquillo nemmeno io vorrei uno che ha problemi a leggere italiano standard come alleato

tra l'altro mi lascia molto perplesso che un opinione personale semplificata porti ad aggiungere sovrastrutture del tutto slegate al concetto che sto cercando di spiegare

un po come ci ha provato un po sopra pispax cui la reiterazione della risposta era destinata

forse prima di partire per la tangente, come aveva fatto anche pispax, avresti dovuto leggere la premessa

e cioe spiegare perchè il trattamento del popolo ebraico verso quello palestinese sia il punto piu alto dell'orrore umano raggiunto

la risposta rimane esaustiva proprio perche semplificata

Se il Dito Punta il Cielo l'Imbecille Osserva il Dito
Red_Knight
Inviato: 23/11/2012 12:15  Aggiornato: 23/11/2012 12:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Quando finalmente si imparerà a buttare nel cesso il linguaggio allora si comincerà a vedere la realtà e non a studiarla.


Toglimi una curiosità, tu veramente pensi di dire una cosa del genere proprio su un forum e non essere automaticamente solo per questo considerato un coglione? Cioè, tu veramente volevi dirla per avvalorare un qualsiasi discorso? Quando ti è venuta in mente hai davvero pensato seriamente "adesso la scrivo"? Ti sei sentito soddisfatto dei termini scelti quando l'hai riletta? Hai davvero pensato per più di un istante che il tuo intervento meritasse di vedere la luce e che premere il pulsante di invio fosse la cosa giusta da fare? È proprio la risposta che volevi dare? Sicuro sicuro? Perché non riesco nemmeno a immaginare cosa possa frullare per la mente a uno mentre dice una cosa del genere. Ci sono dei meccanismi neurologici che dovrebbero impedirlo. Finché scappano nel parlato ok, ma via scritta è una cosa micidiale.
È come presentarsi a una ragazza con "io bagno ancora il letto" e dopo pensare "le piaccio".

Non considerandoti un coglione devo per forza credere che lo fai apposta.

Pispax
Inviato: 23/11/2012 12:17  Aggiornato: 23/11/2012 12:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Jurij

Citazione:
Ma Red_Knight, il nemico concreto per i palestinesi è l’autorità israeliana, la quale a sua volta è stata avallata (sempre in questi anni di oppressione) dalla popolazione dello stato d’Israele che la votata.


Curioso.
Da quanto risulta a me "l'autorità israeliana" è solo una parte del problema.

Da una parte è vero che Israele si è esteso moltissimo rispetto ai territori assegnati dalla 181. Ma è anche vero che le due estensioni territoriali più rilevanti, quelle dal 1948 e quella del 1967, sono avvenute a seguito di due guerre difensive combattute contro la Lega Araba, guerre mosse dall'esplicito intento di cancellare quello Stato.

Poi è successo che i palestinesi si sono trovati nell'impossibilità di tornare in quelle terre (in realtà alcune centinaia di migliaia ci restarono e divennero poi semplicemente cittadini israeliani); e quando iniziarono a guardarsi intorno per decidere dove andare scoprirono che non potevano andare da nessun'altra parte, visto che i "fratelli" musulmani trovavano comodo lasciare lì quella "spina nel fianco".

Prova a chiederti, ancora oggi, come potrebbe fare un ipotetico palestinese che decidesse di emigrare in Egitto o in Giordania.
E' troppo chiedere di riflettere sul fatto che la situazione sia ENORMEMENTE più complessa di come viene dipinta?

czar
Inviato: 23/11/2012 12:58  Aggiornato: 23/11/2012 12:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/2/2009
Da:
Inviati: 313
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@ sertes

leggo sempre i tuoi post con attenzione perchè pur non essendo sempre d'accordo, raramente li trovo "buttati lì", ma cosa vuol dire che i popoli invasi hanno meno colpe dei popoli invasori ?

che colpa avevano i paesi bassi se non quella di trovarsi sulla strada per Parigi nelle mappe di Guderian ?
che colpa avevano gli atolli che servirono come trampolino per la conquista del giappone se non quella di essere nel raggio di autonomia utile per i B-san ?

ne fai una questione Karmika ?
se sei invaso hai una colpa da scontare ?

oppure ti riferisci solo a coloro che si sono opposti, armi in pugno, sul confine ?
difendersi è una colpa ?
I partigiani dovevano rimanere a casa ad applaudire il governo fascista (perchè non si sa mai arrivasse una manganellata per lo scarso entusiasmo che può essere confuso con il disfattismo e quindi se mi becco una manganellata è anche colpa mia se pur in dose minore rispetto al mio aggressore).

Pispax
Inviato: 23/11/2012 13:24  Aggiornato: 23/11/2012 13:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Calvero

Citazione:
Noi siamo in Guerra e noi siamo in guerra con Israele. Non esiste nessuna propaganda. Siamo sotto attacco. E il nemico principale è uno soltanto in questa Guerra.


Questa è un'affermazione molto chiara e ha un senso molto preciso.
E' Guerra, oltre ogni dubbio. Con la "G" maiuscola. E contro Israele.

Quindi sono possibili alcune domande.


Per esempio:
* Quali sono i fini di questa guerra Guerra?
Proprio inteso nel senso di obiettivi strategici.

La distruzione di quello Stato?
Un suo drastico ridimensionamento?
La conquista del territorio?
La riduzione in cattività dei suoi abitanti? La loro soppressione fisica? La soppressione del loro ruolo di "abitanti" (andatevene altrove)?
L'impossessarsi delle sue risorse?

Perché, proprio per evitare la retorica, dev'essere chiaro che frasi come "impedire a Israele di nuocere ulteriormente" al di là della loro farloccosità intrinseca devono PER FORZA passare da quei punti.

Quindi tanto vale andare direttamente al sodo.


Una volta definiti i punti della domanda precedente, e solo allora, si può passare a una domanda ulteriore:
* Quali sono i vantaggi attesi dalla vittoria di questa guerra?


DOPO aver risposto alle domande precedenti, e non un secondo prima, si possono affrontare problemi più pratici:
* COME si pensa di combattere questa guerra?

Armi convenzionali?
Armi non convenzionali?
Contingenti nazionali, contingenti multinazionali, contingenti multinazionali su risoluzione ONU?

Boicottaggi e sanzioni economiche nelle guerre sono solo la fase preliminare.
Dopo deve PER FORZA arrivare il momento in cui intervengono i soldati.

incredulo
Inviato: 23/11/2012 14:04  Aggiornato: 23/11/2012 14:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Quindi tanto vale andare direttamente al sodo.


Una volta definiti i punti della domanda precedente, e solo allora, si può passare a una domanda ulteriore:
* Quali sono i vantaggi attesi dalla vittoria di questa guerra?


DOPO aver risposto alle domande precedenti, e non un secondo prima, si possono affrontare problemi più pratici:
* COME si pensa di combattere questa guerra?

Armi convenzionali?
Armi non convenzionali?
Contingenti nazionali, contingenti multinazionali, contingenti multinazionali su risoluzione ONU?

Boicottaggi e sanzioni economiche nelle guerre sono solo la fase preliminare.
Dopo deve PER FORZA arrivare il momento in cui intervengono i soldati.


Accipicchia come sei indietro Pispax, hai una visione della guerra Guerra, infantile e prevedibile...

Chi è prudente e aspetta con pazienza chi non lo è, sarà vittorioso.
Una volta colte, le opportunità si moltiplicano.
Rendersi invincibile significa conoscere se stessi
Sconfiggere il nemico senza combattere è la massima abilità ll combattente migliore è quello che vanifica i piani del nemico; secondo viene quello che sa spezzarne le alleanze; dopo colui che adotta lo scontro armato; peggiore è infine chi ricorre all’assedio.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Pispax
Inviato: 23/11/2012 14:25  Aggiornato: 23/11/2012 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
incredulo, quale parte della frase "DOPO aver risposto alle domande precedenti, e non un secondo prima, si possono affrontare problemi più pratici" non è arrivata a superare la tua soglia di attenzione?

Oppure ritieni che quella sia una guerra Guerra che valga la pena di combattere COMUNQUE, anche senza avere idea dei propri obiettivi strategici e dei vantaggi che ci si propone di ottenere combattendola?


Non è una mia interpretazione arbitraria. Se il problema strategico è emotivamente neutro allora il COME è davvero l'ultimo passo. I primi due sono "che cosa voglio ottenere" e "quali sono gli obiettivi che voglio conquistare per ottenerlo".

Se invece il problema NON è emotivamente neutro allora si pensa solo al "come" combattere infischiandosene del resto.

Per te che natura ha il problema?

incredulo
Inviato: 23/11/2012 14:42  Aggiornato: 23/11/2012 14:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pispax

Citazione:
Per te che natura ha il problema?


A domanda secca risposta secca.

La natura del problema è Spirituale.

Israele è uno Stato CHE NON ESISTE, è solo un finto bersaglio di una guerra Spirituale in atto.

Guarda chi controlla l'informazione, la Cultura, il gossip, le banche, le organizzazioni sovranazionali, guarda chi ORIENTA l'EMOTIVITA' dei popoli.

Solo gente senza emotività è in grado di farlo.

E quelli NON li sconfiggi con i soldati ed i cannoni, quelli sono dei combattenti di primo livello, quelli che nel link di prima "sconfiggono il nemico senza combattere".

Ora che hai ottenuto, da vero maestro del forum, la risposta che volevi puoi divertirti a massacrarla come sai, mi aspetto molto da te...

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
complo
Inviato: 23/11/2012 14:53  Aggiornato: 23/11/2012 14:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Ora che hai ottenuto, da vero maestro del forum, la risposta che volevi puoi divertirti a massacrarla come sai, mi aspetto molto da te...


Sei tu che hai massacrato tutte le arrampicate sugli specchi di TUTTI i partecipanti a questo 3d (esclusi me , Pispax e Red).
TUTTI hanno detto che Isreale era il problema (MICA GLI EBREI, NOOOOOO) e poi arrivi tu e tramquillamente dici che "Israele è un falso bersaglio".
Ti manca solo l'ultimo sforzo per gettare la maschera: chi "controlla l'informazione, la Cultura, il gossip, le banche, le organizzazioni sovranazionali, guarda chi ORIENTA l'EMOTIVITA' dei popoli" SONO.......... (completa la frase con la parolina che sappiamo tutti)

Pispax
Inviato: 23/11/2012 15:21  Aggiornato: 23/11/2012 15:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
incredulo



Citazione:
Citazione:
Per te che natura ha il problema?


A domanda secca risposta secca.

La natura del problema è Spirituale.

Israele è uno Stato CHE NON ESISTE, è solo un finto bersaglio di una guerra Spirituale in atto.

Guarda chi controlla l'informazione, la Cultura, il gossip, le banche, le organizzazioni sovranazionali, guarda chi ORIENTA l'EMOTIVITA' dei popoli.

Solo gente senza emotività è in grado di farlo.

E quelli NON li sconfiggi con i soldati ed i cannoni, quelli sono dei combattenti di primo livello, quelli che nel link di prima "sconfiggono il nemico senza combattere".


Non ti risponderò nello stesso modo di complo, anche se condivido gli argomenti del suo post.
Anzi, sono piuttosto curioso di vedere come si sviluppa quell'aspetto della discussione.

Mi limito solo a una considerazione.
Se il problema è "spirituale" e se inoltre il nemico non lo sconfiggi "con i soldati ed i cannoni", allora forse hai trovato una soluzione inedita.
I palestinesi di Gaza risolveranno la situazione e ogni loro problema semplicemente pregando molto.

Chissà, potrebbe anche funzionare.

(In ogni caso non vorrei essere io quelle che deve andare a proporgliela.
Almeno non di persona.)

complo
Inviato: 23/11/2012 15:30  Aggiornato: 23/11/2012 15:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Non ti risponderò nello stesso modo di complo, anche se condivido gli argomenti del suo post. Anzi, sono piuttosto curioso di vedere come si sviluppa quell'aspetto della discussione.


Come sempre.
Non si risponde, oppure si fa una battuta, oppure una risposta di 50 righe in cui 49 righe e 9 delle 10 parole dell' ultima riga sono SUPERCAZZOLE assolute.
C'è ampia scelta....

Pispax
Inviato: 23/11/2012 15:31  Aggiornato: 23/11/2012 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
complo

Citazione:
Sei tu che hai massacrato tutte le arrampicate sugli specchi di TUTTI i partecipanti a questo 3d (esclusi me , Pispax e Red).

Ce ne sono stati anche altri che hanno sostenuto posizioni "dissidenti".
Per esempio, andando a memoria, stilx.

Ci tenevo a dirlo perché il suo intervento mi era piaciuto molto, e l'ho trovato profondamente onesto.

Calvero
Inviato: 23/11/2012 16:29  Aggiornato: 23/11/2012 16:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Toglimi una curiosità, tu veramente pensi di dire una cosa del genere proprio su un forum e non essere automaticamente solo per questo considerato un coglione? Cioè, tu veramente volevi dirla per avvalorare un qualsiasi discorso? Quando ti è venuta in mente hai davvero pensato seriamente "adesso la scrivo"? Ti sei sentito soddisfatto dei termini scelti quando l'hai riletta? Hai davvero pensato per più di un istante che il tuo intervento meritasse di vedere la luce e che premere il pulsante di invio fosse la cosa giusta da fare? È proprio la risposta che volevi dare? Sicuro sicuro? Perché non riesco nemmeno a immaginare cosa possa frullare per la mente a uno mentre dice una cosa del genere. Ci sono dei meccanismi neurologici che dovrebbero impedirlo. Finché scappano nel parlato ok, ma via scritta è una cosa micidiale.
È come presentarsi a una ragazza con "io bagno ancora il letto" e dopo pensare "le piaccio".

Non considerandoti un coglione devo per forza credere che lo fai apposta.


Potrei apprezzare che non mi ritieni un coglione, come potrei dispiacermi tu mi ritenessi tale, ma in realtà non conta. Magari contasse. Poiché dalla prospettiva in cui stai studiando la realtà e la non-realtà, non fa testo quello che asserisci.

Se dicessi: - "non so di cosa tu stia parlando" - sarebbe come porsi con aria di sufficienza, ma non è mia intenzione ... quindi posso asserire che: - so che non sai di cosa stai parlando.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 23/11/2012 16:43  Aggiornato: 23/11/2012 17:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Questa è un'affermazione molto chiara e ha un senso molto preciso.
E' Guerra, oltre ogni dubbio. Con la "G" maiuscola. E contro Israele.


No. Non hai capito un cazzo.
Evidentemente tu non capisci più un cazzo, Pispax.
Se la cosa ti offendesse, considera ritirata l'affermazione, se la cosa non ti offendesse, considerala l'unica maniera di discutere con un marpione evasivo, maestro dei piani inclinati.

Perché la guerra che stai intendendo tu, non è la guerra che sto intendendo io
(punto "G" minuscolo o maiuscolo cambia nulla). Quella che intendo io è una Guerra che ti rifiuti di comprendere, e lo fai perché tutto il cerchio si sta stringendo e ogni cosa ci sta parlando della chiusura dei giochi (come il tuo) e della patetica democrazia che ormai è sputtanata irrimediabilmente che, a confronto, il Comunismo ha preso un buffetto sulla guancia.

Sotto i piedi ti sta rimanendo un'effimera lotta ideologica di ogni politico fallimento. Mi spiace tu soffra e probabilmente in maniera poco conscia, e mi spiace tu debba mascherarlo con gigioneria e svicolate accademiche. Non per niente ho messo "Pispax" tra virgolette. Perché comunque sento che tu non vuoi il male di nessuno, e per questo, almeno fin'ora, ti rispetto; tanto meno il mio, anche se probabilmente sarò tra i primi a cadere.

Citazione:
La distruzione di quello Stato?
Un suo drastico ridimensionamento?
La conquista del territorio?
La riduzione in cattività dei suoi abitanti? La loro soppressione fisica? La soppressione del loro ruolo di "abitanti" (andatevene altrove)?
L'impossessarsi delle sue risorse?



AH AH AH AH AH

vaffanculo Pispax

... non mi abbasso

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
PadijtLee
Inviato: 23/11/2012 17:32  Aggiornato: 23/11/2012 17:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/6/2010
Da:
Inviati: 447
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Calvero:
so che non sai di cosa stai parlando.


E tu lo sai, Calvero? Chi o cosa ti da tutta questa sicurezza?
In genere i preti sono sicurissimi di quel che dicono.

Citazione:

Poiché dalla prospettiva in cui stai studiando la realtà e la non-realtà, non fa testo quello che asserisci.


Interessante. Senti, qual'è la prospettiva che rende la realtà studiata capace di fare testo? No, perchè davvero mi sembra questa ancora una volta una esportazione imposizione del proprio pensiero.

incredulo
Inviato: 23/11/2012 18:06  Aggiornato: 23/11/2012 18:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@complo

Citazione:
Ti manca solo l'ultimo sforzo per gettare la maschera: chi "controlla l'informazione, la Cultura, il gossip, le banche, le organizzazioni sovranazionali, guarda chi ORIENTA l'EMOTIVITA' dei popoli" SONO.......... (completa la frase con la parolina che sappiamo tutti)


Se la sappiamo tutti allora perchè dirla?

Se la sappiamo tutti PERCHE' NON SE NE PARLA MAI?

Perchè che i PADRONI DEL MONDO seguano una religione chiara e specifica, secondo te, lo sappiamo tutti.

Perchè che la Storia dell'Umanità che studiamo nelle nostre aule sia LA LORO STORIA, sempre secondo te, lo sappiamo tutti.

E perchè allora parliamo di TANTE COSE che non CENTRANO MAI il punto DA DOVE TUTTO PARTE?

Proviamo a rispondere.

Perchè "sono solo fantasie"?

Perchè si preferisce parlare dei camerieri dei padroni piuttosto che di loro?

Perchè preferiamo preoccuparci dei problemi del condominio piuttosto che di quelli del quartiere, poi di quelli del quartiere piuttosto che di quelli della città, poi di quelli della città piuttosto che di quelli della regione, poi di quelli della regione piuttosto che di quelli della nazione, poi di quelli della nazione piuttosto che di quelli del continente, poi di quelli del continente piuttosto che di quelli del pianeta, PERCHE'?

Perchè QUEL LIVELLO è per noi inimmaginabile e quindi essendo tale per noi NON ESISTE?

Sia chiaro che non voglio una risposta complo, puoi evitarlo, era solo per parlare fra me e me come un povero pazzo.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
edo
Inviato: 23/11/2012 18:13  Aggiornato: 23/11/2012 18:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Quindi confermi che non c'è nessun criterio. Cosa che peraltro appariva evidente, ma è sempre meglio chiedere. Il conflitto israelo-palestinese è il culmine negativo dell'umanità solo in virtù di questo "ragionamento".


Te l'ho spiegato il criterio ma cercherò di essere più chiaro:
- c'è una nazione che è nata su presupposti di persecuzione razziale;
- su queste basi ha ottenuto ogni aiuto e risarcimento richiesti;
- questa stessa nazione elimina con la stessa fredda logica razzista, i legittimi abitanti del territorio che desidera conquistare;
- perciò il criterio con cui questa nazione può essere giudicata "peggiore" dei suoi vecchi carnefici, è basato sulla logica deduzione che gl'israeliani si stiano comportando peggio dei nazisti, avendo subito da questi un trattamento analogo a quello che gl'israeliani attuano contro i palestinesi;
- perchè peggiore? perchè esiste l'aggravante del precedente: gl'israeliani sottolineano la loro persecuzione e ripetono che mai più deve verificarsi una cosa come quella che hanno subito... ma intanto la mettono in atto contro i palestinesi.

Perciò il discorso sul "peggiore" non viene applicato in modo assoluto su base numerica, ma in senso relativo sulla base dei rapporti con i nazisti.

Citazione:
Senza durare troppa fatica, ruzzola in avanti la rotellina del mouse un paio di volte e lo trovi. E nel post dove hai riportato l'articolo di Blondet sulle morti israeliane, facendoci anche lo spiritoso. Si, proprio la risposta alla domande sul numero dei morti PALESTINESI.


Hai una bella facciatosta... il senso del post era quello di ridicolizzare la tua richiesta ragionieristica... ma tant'è, non posso pretendere che tu abbandoni la tua fede ideologica. Tienitela.

Citazione:
Il fatto che qualche rabbino troppo ortodosso continui a ribattere su quella roba del "popolo eletto" non solo non significa che questo sia il pensiero "israeliano"


Mah, se queste cinfrusaglie sui popoli eletti fossero solo il lamento di qualche buffo personaggio, non avrei nessun problema a sorriderne. Il fatto è che qui siamo di fronte a una nazione che vuole annientare un popolo, usando ogni mezzo, e pretende pure che gli altri solidarizzino... mi dispiace, io non sono nazista, perciò non posso solidarizzare con Israele; tu pispax evidentemente si.

incredulo
Inviato: 23/11/2012 18:13  Aggiornato: 23/11/2012 18:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pispax

Citazione:
Se il problema è "spirituale" e se inoltre il nemico non lo sconfiggi "con i soldati ed i cannoni", allora forse hai trovato una soluzione inedita.
I palestinesi di Gaza risolveranno la situazione e ogni loro problema semplicemente pregando molto.
Chissà, potrebbe anche funzionare.
(In ogni caso non vorrei essere io quelle che deve andare a proporgliela.
Almeno non di persona.)


Perchè, come tuo solito, associ erroneamente la Spiritualità ad un campo irreale che non ha alcun effetto nel PRATICO.

Ti sbagli, di molto anche.

Potresti andare a proporgli una "bella bomba atomica", quella sì che gli risolverebbe il problema, giusto?

Perchè non vai a proporgliela tu?

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Calvero
Inviato: 23/11/2012 18:18  Aggiornato: 23/11/2012 18:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
E tu lo sai, Calvero? Chi o cosa ti da tutta questa sicurezza?
In genere i preti sono sicurissimi di quel che dicono.


E tu sei sicuro che possa essere sicuro che qualcuno non possa dire che qualcuno non è sicuro di quel che dice?

.. no perché, se siamo qui per non essere sicuri di quel che si dice, mi premurerò che ognuno sia insicuro di non essere d'accordo, magari anche che Red sia troppo sicuro del linguaggio e sia insicuramente sicura la sua sicurezza?

Citazione:
Senti, qual'è la prospettiva che rende la realtà studiata capace di fare testo?


Senti, qual'è la tua posizione in merito all'argomento? sai, perché non ho voglia di perdere tempo con le stronzate .. né con chi entra in un discorso senza chiedere permesso.

.. ora spero mi eviterai la manfrina che - siamo in pubblica, perché so che puoi conoscere la differenza tra "sparate" e "unirsi al discorso", ok ? altrimenti bye bye e alla prossima puntata

BYE e non BY

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
complo
Inviato: 23/11/2012 18:23  Aggiornato: 23/11/2012 18:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Incredulo, c'è da apprezzare (solo) la tua sincerità.

dino
Inviato: 23/11/2012 18:27  Aggiornato: 23/11/2012 18:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/11/2007
Da:
Inviati: 2315
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Redazione:
Questa discussione è chiusa. Quando l'intelligenza umana raggiunge livelli così eccelsi è meglio fermarsi.

...non è molto chiaro il concetto di ciò che dici... che cazzo di fastidio ti da se si discute di forza di gravità... o c'è qualcos'altro che vuoi dirmi...!? era meglio che scrivevi "sono io il padrone e faccio come cazzo mi pare"...!!! alla faccia del regolamento che capeggia nel sito...!!!

...ti scandalizzi che Repubblica censuri un post di Occhifreddi su Israele... era scontato l'ha sempre fatto... meno scontato è che tu blocchi un'intera discussione, che guarda caso è la più seguita... parla chiaro Mazzucco, qual'è il tuo problema...!!! ciaodino

edo
Inviato: 23/11/2012 18:28  Aggiornato: 23/11/2012 18:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...

incredulo
Inviato: 23/11/2012 19:05  Aggiornato: 23/11/2012 19:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@complo

Citazione:
Incredulo, c'è da apprezzare (solo) la tua sincerità.


Vedi complo, in un mondo falso e bugiardo la sincerità è ORO.

Ma tu la metti in secondo piano con quel (solo) tra parentesi.

E' quello che fanno quasi tutti al mondo, abituandosi a vivere in un mondo di bugie.

Abituandosi a essere sinceri e senza SECONDI FINI, si vive nella VERITA'.

Perchè la VERITA' non si scrive su di un libro o in un forum, la VERITA' si VIVE giorno per giorno.

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
PadijtLee
Inviato: 23/11/2012 19:25  Aggiornato: 23/11/2012 19:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/6/2010
Da:
Inviati: 447
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Calvero:
E tu sei sicuro che possa essere sicuro che qualcuno non possa dire che qualcuno non è sicuro di quel che dice?


« Si faccia una domanda e si dia una risposta »

Citazione:

Senti, qual'è la tua posizione in merito all'argomento?


E se ti dicessi che non ho bisogno di una posizione, ci rimani male vero?
Si perchè se per te è davvero importante sapere in modo preventivo da quale megafono favella il tuo interlocutore, dimostri che ti interessa solo ingrassare la tua ideologia e non risolvere un problema. Cosa che Pispax e Red stanno tentando di fare.
Fortunatamente non tutti hanno bisogno di costruirsi un Nemico.

Jurij
Inviato: 23/11/2012 21:17  Aggiornato: 23/11/2012 21:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Pispax

Curioso.
Da quanto risulta a me "l'autorità israeliana" è solo una parte del problema.


E allora chi ha il comando dei soldati “con la stella di davide” ?

Citazione:
Pispax

Da una parte è vero che Israele si è esteso moltissimo rispetto ai territori assegnati dalla 181. Ma è anche vero che le due estensioni territoriali più rilevanti, quelle dal 1948 e quella del 1967, sono avvenute a seguito di due guerre difensive combattute contro la Lega Araba, guerre mosse dall'esplicito intento di cancellare quello Stato.

Un vero affare farsi attaccare dai “beduini”, se poi hai il fratello maggiore che ti copre in ogni caso … ben vengano gli attacchi.

Citazione:
Pispax

Poi è successo che i palestinesi si sono trovati nell'impossibilità di tornare in quelle terre (in realtà alcune centinaia di migliaia ci restarono e divennero poi semplicemente cittadini israeliani); e quando iniziarono a guardarsi intorno per decidere dove andare scoprirono che non potevano andare da nessun'altra parte, visto che i "fratelli" musulmani trovavano comodo lasciare lì quella "spina nel fianco".

E alla fine la colpa è dei musulmani, cavoli sempre loro, ecco perché gli hanno rifilato anche quella dell’11.09, con le spallone che si ritrovano….

Citazione:
Pispax

Prova a chiederti, ancora oggi, come potrebbe fare un ipotetico palestinese che decidesse di emigrare in Egitto o in Giordania.
E' troppo chiedere di riflettere sul fatto che la situazione sia ENORMEMENTE più complessa di come viene dipinta?

Non è ENORMEMENTE complessa, la si vuole vendere così come la sabbia in aria, ma la realtà è li semplice, marcia e putrida tutti i giorni.

La mostrava bene Vittorio A. con i suoi video sulla vita pratica di tutti i giorni.

No, possiamo anche dire che non è l’unica bastardata al mondo, questo è chiaro, ma non si scaricano le responsabilità in questo modo, nemmeno più con la storia della shoah che è diventata come il “verticale” che suonavano una volta alle fiere.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
baciccio
Inviato: 23/11/2012 22:10  Aggiornato: 23/11/2012 22:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
cit. Complo

Citazione:
Lo sputare in faccia, al loro passaggio, ai religiosi cristiani, da parte dei gerosolimitani così'è? Una vergogna. Adesso però ti vesti da ebreo ortodosso e ti porto a fare un giro a Colle Oppio. Anzi no, basta ti metti la sciarpetta del Totthenam Poi facciamo un confronto tra "gentiluomini" di una fazione e dell' altra....

Tu controbatti equipollendo un fatto episodico di tifoseria accesa a quella che invece è una consuetudine presso gli ebrei ortodossi di Gerusalemme.Sputare letteralmente addosso ai frati francescani-sempre.

Pispax
Inviato: 24/11/2012 1:27  Aggiornato: 24/11/2012 1:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Calvero

Citazione:
No. Non hai capito un cazzo.
Evidentemente tu non capisci più un cazzo, Pispax.
Se la cosa ti offendesse, considera ritirata l'affermazione, se la cosa non ti offendesse, considerala l'unica maniera di discutere con un marpione evasivo, maestro dei piani inclinati.

Perché la guerra che stai intendendo tu, non è la guerra che sto intendendo io
(punto "G" minuscolo o maiuscolo cambia nulla). Quella che intendo io è una Guerra che ti rifiuti di comprendere, e lo fai perché tutto il cerchio si sta stringendo e ogni cosa ci sta parlando della chiusura dei giochi (come il tuo) e della patetica democrazia che ormai è sputtanata irrimediabilmente che, a confronto, il Comunismo ha preso un buffetto sulla guancia.


Guarda, io non ho problemi a ammettere che non capisco un cazzo.
Sul serio. In un certo senso è la mia filosofia di vita da cira 10 anni. Quindi figuriamoci se mi offendo.

Però non mi pare che questa volta possa dire che è colpa mia. "Guerra" è un termine estremamente preciso, e quando si parla di "guerra" gli argomenti di discussione sono quelli che ti ho elencato, e non altri.
Se uno vuole parlare d'altro dietro ci deve mettere un attributo. Che so, "guerra commerciale".

Altrimenti si parla, SEMPRE, di una cosa che riguarda direttamente battaglie, combattimenti, morte.
Tattiche, strategie, morte.
Approvvigionamenti, logistica, morte.
"Guerra" significa molte cose, e praticamente in tutte alla fine ci sono persone che muoiono e altre persone che uccidono, di solito per non morire a loro volta.
Siccome questa parola la stai adoprando con una certa insistenza ho immaginato che tu avessi chiari i termini della questione.

Ora imparo che quando tu scrivi "guerra" tu non intendi "guerra".

Questo davvero non lo accetto.
Se vuoi parlare di una cosa che è diversa da "guerra" allora chiamala in un altro cazzo di modo.


(E poi magari vedi che di fronte a frasi comprensibili e del tutto non equivocabili e scritte utilizzando lo stesso dizionario d'italiano, dove le parole hanno lo stesso significato PER TUTTI, magari anche il "marpione evasivo" potrà riuscire a essere meno evasivo)






Citazione:
Citazione:
La distruzione di quello Stato?
Un suo drastico ridimensionamento?
La conquista del territorio?
La riduzione in cattività dei suoi abitanti? La loro soppressione fisica? La soppressione del loro ruolo di "abitanti" (andatevene altrove)?
L'impossessarsi delle sue risorse?


AH AH AH AH AH

vaffanculo Pispax

... non mi abbasso


Guarda - TESTINA -che non è un problema di "abbassarsi".

Quelli sono ESATTAMENTE i termini della questione.
E sono i termini della questione persino se smettiamo di parlare di guerra


Te li ricapitolo così CAPISCI meglio.
Visto che la prima volte no e poi ti trovi a usare questi termini, tipo "abbassarsi", come se quell'elenco rappresentasse una roba immonda che dietro nasconde chissà quale trappola insidiosa.

1) La distruzione di quello Stato?
2) Un suo drastico ridimensionamento?
3) La conquista del territorio?
4) La riduzione in cattività dei suoi abitanti?
5) La loro soppressione fisica?
6) La soppressione del loro ruolo di "abitanti" (andatevene altrove)?
7) L'impossessarsi delle sue risorse?


Per il momento ti faccio solo i primi due.

1) chiunque dice che lo Stato di Israele non ha motivo di esistere, che la sua nascita è stata un errore, che quindi come Stato deve scomparire e che tutta quella terra va "restituita" ai palestinesi non sta dicendo altro che questa cosa qui. Questa posizione l'ho trovata espressa molto spesso in queste discussioni, sempre esplicitamente e perlopiù senza troppi problemi.

2) chiunque dica, per esempio, che Israele deve tornare ai confini di prima del '67 sta semplicemente esprimendo questa seconda posizione. Fra gli altri questa posizione viene espressa ufficialmente da Austria, Norvegia e da una parte consistente degli stessi palestinesi (gli altri, anche loro una parte consistente, sono per l'opzione 1, di solito unita alla 6)



Chiaro che un rischio di fraintendimento era possibile.
Almeno lo spero, visto che ho fatto il possibile per provocarlo, questo rischio.
(Quindi in un certo senso una specie di "trappola" c'era. Ma andava a parare proprio da tutta un'altra parte )




Domanda: PERCHE' secondo te c'era questo rischio di "fraintendimento"?
Perché secondo te ci poteva essere il rischio di venir equivocati a parlare di queste cose?

Pispax
Inviato: 24/11/2012 2:39  Aggiornato: 24/11/2012 2:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Jurij


Citazione:
Un vero affare farsi attaccare dai “beduini”, se poi hai il fratello maggiore che ti copre in ogni caso … ben vengano gli attacchi.

Se vuoi parlare di queste cose con un minimo di senso, ti consiglio SERIAMENTE di impiegare un paio d'ore del tuo tempo a dare un'occhiata a qualche manuale di storia. In particolare rispetto all'evoluzione dei rapporti fra USA e Israele.
Per capirci, nel 48 i rifornimenti di armi israeliane provenivano quasi esclusivamente dalla Russia, e il 67 fu l'anno dell'episodio della Liberty.
E tabti saluti al fratellone.





Citazione:
Citazione:
Poi è successo che i palestinesi si sono trovati nell'impossibilità di tornare in quelle terre (in realtà alcune centinaia di migliaia ci restarono e divennero poi semplicemente cittadini israeliani); e quando iniziarono a guardarsi intorno per decidere dove andare scoprirono che non potevano andare da nessun'altra parte, visto che i "fratelli" musulmani trovavano comodo lasciare lì quella "spina nel fianco".


E alla fine la colpa è dei musulmani, cavoli sempre loro, ecco perché gli hanno rifilato anche quella dell’11.09, con le spallone che si ritrovano….

Insisto su quella cosa dei manuali di storia. Servono.
Dammi retta.

Anche se in realtà una bella immagine con i BUONI da una parte e i CATTIVI dall'altra di sicuro è più confortante.

Pispax
Inviato: 24/11/2012 3:07  Aggiornato: 24/11/2012 3:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
edo


Citazione:
Te l'ho spiegato il criterio ma cercherò di essere più chiaro:
- c'è una nazione che è nata su presupposti di persecuzione razziale;
- su queste basi ha ottenuto ogni aiuto e risarcimento richiesti;
- questa stessa nazione elimina con la stessa fredda logica razzista, i legittimi abitanti del territorio che desidera conquistare;
- perciò il criterio con cui questa nazione può essere giudicata "peggiore" dei suoi vecchi carnefici, è basato sulla logica deduzione che gl'israeliani si stiano comportando peggio dei nazisti, avendo subito da questi un trattamento analogo a quello che gl'israeliani attuano contro i palestinesi;
- perchè peggiore? perchè esiste l'aggravante del precedente: gl'israeliani sottolineano la loro persecuzione e ripetono che mai più deve verificarsi una cosa come quella che hanno subito... ma intanto la mettono in atto contro i palestinesi.

Perciò il discorso sul "peggiore" non viene applicato in modo assoluto su base numerica, ma in senso relativo sulla base dei rapporti con i nazisti.


Questo è un modo di dire "PERCHE' SI" persino più stupido del precedente.
Per dire, da dove nasce quella clamorose STRONZATA della "nazione che è nata su presupposti di persecuzione razziale"?






Citazione:
Hai una bella facciatosta... il senso del post era quello di ridicolizzare la tua richiesta ragionieristica... ma tant'è, non posso pretendere che tu abbandoni la tua fede ideologica. Tienitela.

Che non era affatto una "richiesta ragionieristica", anche se ti vedo molto sensibile a questo tema.
Mentre invece la tua risposta era un giudizio di valore legato a basi numeriche. Ovvero POCO valore a causa di PICCOLI numeri.
Sei buffo quando subito dopo aver ribadito il tuo "perché si" poi parli di "fede ideologica".
Lo sai, si?









Citazione:
Mah, se queste cinfrusaglie sui popoli eletti fossero solo il lamento di qualche buffo personaggio, non avrei nessun problema a sorriderne. Il fatto è che qui siamo di fronte a una nazione che vuole annientare un popolo, usando ogni mezzo, e pretende pure che gli altri solidarizzino... mi dispiace, io non sono nazista, perciò non posso solidarizzare con Israele; tu pispax evidentemente si.


Cosa c'è, piccino: basta che qualcuno ti chieda una cosa semplice che ti crea difficoltà a rispondere in modo sensato (TM Calvero) che ti parte subito la necessità di offendere?

A proposito, bello quel piano inclinato.
Io lo tinteggerei in verde.
Oppure in alternativa invece di continuare a sparare stronzate propagandistiche puoi portarmi delle tabelle demografiche che supportino la tua affermazione.
Perché sai, io non credo che Israele avrebbe troppe difficoltà tecniche a mettere in atto quello che dici tu. Facciamo pure quasi nessuna.
Di conseguenza basta solo verificare se lo sta facendo realmente.

A proposito, visto che già ora è "il culmine", se DAVVERO ci fosse lo sterminio dei palestinesi cosa diventerebbe la situazione? Il "superculmine", l'"iperculmine" o cosa?

rekit
Inviato: 24/11/2012 9:52  Aggiornato: 24/11/2012 9:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
"A proposito, visto che già ora è "il culmine", se DAVVERO ci fosse lo sterminio dei palestinesi cosa diventerebbe la situazione? Il "superculmine", l'"iperculmine" o cosa?"

...............
paraculmine?
quello che avviene oggi sarebbe un FINTO sterminio dei palestinesi?

Jurij
Inviato: 24/11/2012 10:19  Aggiornato: 24/11/2012 10:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Pispax
Anche se in realtà una bella immagine con i BUONI da una parte e i CATTIVI dall'altra di sicuro è più confortante.

So quanto possono essere “falsi” gli arabi, quindi lascia stare l’idea dei buoni e cattivi.

Non credo proprio che da una parte vi siano solo vittime, come dall’altra non ve ne siano.

So benissimo che il “mondo” israeliano non è un “tutt’uno”, altrimenti non vi sarebbero israeliani che chiamano altri “PINGUINS” (dispregiativo).

Quindi nessun conforto, solo constatazioni davanti agli avvenimenti che si svolgono da almeno 40 anni !

Generazione dopo generazione di israeliani, protagonisti sempre dello stesso film …


Citazione:

Pispax
Se vuoi parlare di queste cose con un minimo di senso, ti consiglio SERIAMENTE di impiegare un paio d'ore del tuo tempo a dare un'occhiata a qualche manuale di storia. In particolare rispetto all'evoluzione dei rapporti fra USA e Israele.
Per capirci, nel 48 i rifornimenti di armi israeliane provenivano quasi esclusivamente dalla Russia, e il 67 fu l'anno dell'episodio della Liberty.
E tabti saluti al fratellone.

Niente di nuovo, di ebrei ve ne sono in tutto il mondo, non solo negli usa.

Molti sono arrivati in israele dalla russia.

“…nski” finale nel cognome in russia non dice niente?

Ma, adesso sono gli usa ad avere quei 7 milioni (circa) di ebrei influenti.

Alfine, che differenza fa tutto questo?

Rimangono sempre gli assassini di persone inermi che pagano per essere, come dici tu, "la spina nel fianco".

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Giano
Inviato: 24/11/2012 10:31  Aggiornato: 24/11/2012 10:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Odifreddi risponde a Zucconi nel blog di Zucconi(direttore di La Repubblica.it)

Piergiorgio Odifreddi 22 novembre 2012 alle 22:47

caro direttore, mi hanno segnalato ora questa sua spiegazione di quanto è accaduto nel mio blog: “mettere nello stesso pensiero, nella stessa frase, “nazisti” e “israeliani” non è tollerabile. non è un’opinione, è un insulto deliberato, storicamente e simbolicamente idiota che questo giornale, on line o su carta, ha il dovere di respingere”. sono andato a rileggermi il post cassato, e onestamente non ci trovo nessuna frase in cui “nazisti” e “israeliani” stiano insieme. io ho parlato di “governo netanyau”, ed è per lui che ho invocato un tribunale internazionale (per quello che possono valere le mie “invocazioni”). temo che anche lei sia caduto vittima di un diffuso riflesso condizionato, che ridotto all’osso afferma: “governo netanyau, dunque stato di israele, dunque popolo ebraico. odifreddi dice che il governo netanyau si comporta da nazista, dunque dice che israele è nazista, dunque dice che gli ebrei sono nazisti. dunque, odifreddi è antisionista e antisemita”. il fatto che questa catena di supposti “dunque” sia diffusa, e che lei contribuisca a diffonderla ancor più, non significa comunque che sia corretta. anzi, anche un idiota come me si accorge facilmente che si tratta di una sequenza di “non sequitur”. dietro i quali si nascondono ovviamente opinioni altrettanto “simboliche” delle mie, che lascio a lei esplicitare, se le interessa farlo. ciò detto, e come altri hanno già fatto notare, questa è casa sua, lei mi ci ospitava, e aveva tutti i diritti di farmici comportare come voleva, o costringermi ad andarmene. io faccio lo stesso con coloro che fumano a casa mia, anche se non arrivo a credere che siano degli idioti, se no non li avrei invitati: semplicemente, riconosco che hanno gusti diversi dai miei. quanto ai miei, di gusti, non saranno i suoi, ma sono quelli di tanti altri: saramago, chomsky, finkelstein, moni ovadia… ognuno si sceglie gli amici che vuole e che può, e spero che mi scuserà se io mi sono scelto quelli, invece di lei.

Più avanti, rispondendo al commento di un lettore:

...onestamente, non so nemmeno se il post il direttore l’abbia letto, visto ciò che ne dice. gli avranno detto del titolo, e riportato che parlavo di “israele”. o, magari, degli “ebrei”. e lui avrà preso le sue decisioni in base a quello. naturalmente, in tal caso, sarebbe interessante sapere chi è stato a protestare: io ho le mie ipotesi, e lei potrà farsi le sue…

mc
Inviato: 24/11/2012 12:23  Aggiornato: 24/11/2012 12:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Prendo spunto dal post di Giano, che posta la risposta di Odifreddi, per sottolineare quanto di disgustosamente analogo farcisce alcuni post in commento a questo articolo:
Citazione:
“governo netanyau, dunque stato di israele, dunque popolo ebraico. odifreddi dice che il governo netanyau si comporta da nazista, dunque dice che israele è nazista, dunque dice che gli ebrei sono nazisti. dunque, odifreddi è antisionista e antisemita”. il fatto che questa catena di supposti “dunque” sia diffusa, e che lei contribuisca a diffonderla ancor più, non significa comunque che sia corretta. anzi, anche un idiota come me si accorge facilmente che si tratta di una sequenza di “non sequitur”.


*********************
Citazione:
Per gli ebrei e' diverso: il loro sionismo dipende da noi, dall'Occidente anglo-atlantista tutto. Ci hanno inglobato politicamente nella loro ideologia, sostenedoli in maniera praticamente totale senza se e senza ma... ci hanno fatto capire come la vita di un ebreo vale mille volte quella di un qualunque goy.


******

La politica del governo di Israele e le pressioni internazionali sono piu' dovute a tutti quegli imbecilli che non distinguono la realta' dalle sceneggiature propagandistiche che dovute ad un disegno sionista di controllo globale (mi sento ridicolo solo a parlarne!), e danno adito, anzi "facilitano", le interferenze illiberali di cui ci si lamenta (anche troppo, secondo la mia opinione!), ma che ogni due post con i toni sovracitati lordano tutte le discussioni del blog ........ovunque sul blog, ormai===in pieno stile ...nazional-socialista... tedesco.

Continuate cosi'!

(Fuori la merda da LC, please....)



********
p.s.: stranamente, accade raramente, non mi trovo concorde con Pispax... ... ho pensato anche che fosse soprattutto perche' Odifreddi mi piace, ma e' piu' una questione di argomenti...

mc

Calvero
Inviato: 24/11/2012 12:34  Aggiornato: 24/11/2012 12:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
« Si faccia una domanda e si dia una risposta »


Obbedisco.

Q: -Padijtlee è paraculo?
A:- Sì.

Questa stronzata l'hai cominciata tu.

E siccome non è parlandone che la gente smette di morire (ma comunque si può seminare un pensiero) se quello che rimane è parlarne alla cazzo di cane, almeno quello, non mi interessa.

Citazione:
E se ti dicessi che non ho bisogno di una posizione, ci rimani male vero?


Sì. Ma non è inerente a questo scambio con te. Non serve tu aggiunga quest'altro ingrediente alla tua stronzata. La tua posizione (che può essere anche una non-posizione) è riferita e tirata in ballo rispetto alla coerenza di come si vuole entrare in uno scontro di idee già in atto. Soprattutto quando si entra a gamba tesa. Che siccome [il discorso] è già super-acceso, il minimo da aspettarsi da utenti validi è quello che venga mostrato interesse e non voglia di provocare sterilmente.

Citazione:
Si perchè se per te è davvero importante sapere in modo preventivo da quale megafono favella il tuo interlocutore, dimostri che ti interessa solo ingrassare la tua ideologia e non risolvere un problema.


Questo nel caso che il tuo pre-giudizio si fosse dimostrato corretto ma, come sopra spiegato, è una bugia. Aggiungendo che, mi spiace, non ho ideologie.

Citazione:
Cosa che Pispax e Red stanno tentando di fare.


Infatti.

Pispax ha ragione.
Red ha ragione.

Stanno tentando di trasformare la realtà in parole. E hanno ragione. Le parole hanno sempre ragione.

Citazione:
Fortunatamente non tutti hanno bisogno di costruirsi un Nemico.


Sai com'è ... a me i fottuti profittatori e trucidatori di popoli stanno un po sul cazzo, soprattutto quando vogliono anche comandare in casa d'altri, sia a livello emotivo sia a livello politico, sia promulgando Leggi fasciste. Non ho bisogno di costruire nemici se dei figli di puttana lavorano contro la libertà, ho come la tendenza a riconoscerli. C'è un concetto che si chiama - reagire ai fascismi. Le ideologie le lascio ai Sionisti di merda e a chi contribuisce a tutelarle.

A proposito della fantomatica idea di "costruirsi nemici" ...

... fortunatamente non tutti hanno bisogni di trasformare il loro livello di acidità di stomaco in contributi alla - Claudio Gentile "82

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Jurij
Inviato: 24/11/2012 12:56  Aggiornato: 24/11/2012 12:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Mai come nel caso d'israele il "politically correct" ha fatto tanti danni.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Pispax
Inviato: 24/11/2012 13:07  Aggiornato: 24/11/2012 13:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
rekit

Citazione:
paraculmine?
quello che avviene oggi sarebbe un FINTO sterminio dei palestinesi?


Sai rekit, io ho questa curiosa convinzione che le parole abiano un significato.
Credo anche - ma solo perché sono fatto male io, eh - che questo significato vada rispettato.
Perché una parola ha dietro un'idea, a volte più di una, e se si cambiano le parole per descrivere un concetto quello che accade è che si cambiano le idee di quel concetto.
Niiente di nuovo in tutto ciò: la retorica è un'arte che da svariati millenni ci insegna proprio questo.

E' la famosa "magia delle parole" di cui parla Calvero, anche se a volte sbaglia bersaglio nell'attribuirla.


Una delle idee che sta dietro al termine "sterminio" è quella di "annientamento".
(Infatti è un termine che ho introdotto io proprio come sinonimo all'"annientare" direttamente usato da edo)
Fino a quando si parla di strage di palestinesi, di ecatombe di palestinesi, di massacro di palestinesi si sta dando un'informazione assolutamente vera, che oltretutto io condivido in pieno.

Quando si parla di sterminio dei palestinesi invece si sta dando un'informazione falsa.
Si sta introducendo un elemento di "soluzione finale" che i numeri, e non solo quelli, dimostrano essere falso.
Basta? No.
Perché una volta che tramite le parole si sono ridefinite le idee, diventa possibile anche ridiscutere le idee che ne discendono.

Infatti a molti propagandisti che difendono la "causa palestinese" (?) a quanto pare non basta introdurre UN SOLO elemento falso.
Di solito partono da questa immagine deliberatamente distorta dello "sterminio" per costruirci sopra un'altra immagine ancora, cioè che questa "soluzione finale" sia legata a motivi razziali.
Che però è falsa anche questa (più di un milione di palestinesi sono cittadini isaeliani, per esempio)

E dopo diventa facile fare 1+1.
Chi altri nella storia ha messo in piedi una "soluzione finale" legata a "motivi razziali"?
Ops.


Senza fare il processo alle intenzioni, questo modo di esporre il problema di sicuro indica almeno una cosa: che per molti difensori il problema palestinese non è sufficientemente brutto così com'è. Di conseguenza sentono il bisogno di "arricchirlo" con tesi di fantasia.


Invece a me così com'è pare anche TROPPO brutto, e quel bisogno non lo avverto.

Pispax
Inviato: 24/11/2012 13:30  Aggiornato: 24/11/2012 13:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Jurij

Citazione:
So quanto possono essere “falsi” gli arabi, quindi lascia stare l’idea dei buoni e cattivi.

Non credo proprio che da una parte vi siano solo vittime, come dall’altra non ve ne siano.

So benissimo che il “mondo” israeliano non è un “tutt’uno”, altrimenti non vi sarebbero israeliani che chiamano altri “PINGUINS” (dispregiativo).

Quindi nessun conforto, solo constatazioni davanti agli avvenimenti che si svolgono da almeno 40 anni !

Generazione dopo generazione di israeliani, protagonisti sempre dello stesso film …



....



Niente di nuovo, di ebrei ve ne sono in tutto il mondo, non solo negli usa.

Molti sono arrivati in israele dalla russia.

Credo che se tu abbandonassi per un attimo l'idea degli attributi legati ai vari popoli e provassi a ragionare in termini di convenienze politiche queste frasi apparirebbero assurde a te per primo.
(E adesso non sto parlando di convenienze elettorali, sia chiaro. Cioè quelle che a mio avviso hanno ispirato l'avvio di questo ultimo scoppio di guerra.)


Invece una nota: mi sono accorto adesso che in due occasioni ho confuso la guerra dei Sei Giorni con quella dello Yom Kippur.
Un ripassino sarebbe bene lo facessi anch'io.

Sertes
Inviato: 24/11/2012 13:32  Aggiornato: 24/11/2012 13:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Calvero ha scritto:
Sai com'è ... a me i fottuti profittatori e trucidatori di popoli stanno un po sul cazzo, soprattutto quando vogliono anche comandare in casa d'altri, sia a livello emotivo sia a livello politico, sia promulgando Leggi fasciste. Non ho bisogno di costruire nemici se dei figli di puttana lavorano contro la libertà, ho come la tendenza a riconoscerli. C'è un concetto che si chiama - reagire ai fascismi. Le ideologie le lascio ai Sionisti di merda e a chi contribuisce a tutelarle.


Ben detto.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Calvero
Inviato: 24/11/2012 13:37  Aggiornato: 24/11/2012 13:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Guarda, io non ho problemi a ammettere che non capisco un cazzo.
Sul serio. In un certo senso è la mia filosofia di vita da cira 10 anni. Quindi figuriamoci se mi offendo.


Una più che dovuta formula personale, quella che ho messo in gioco. Lo faccio quando il "non capisci un cazzo" lo uso in discorsi in cui ritengo che l'utente ragioni a prescindere.

Citazione:
Però non mi pare che questa volta possa dire che è colpa mia. "Guerra" è un termine estremamente preciso..


Non è colpa tua, ma è colpa tua attaccarti al mondo storto che non ti vuole fare vedere che le Guerre si evolvono. Quindi parafrasandoti (poi ti pago i Diritti) .. non è colpa mia se non siamo ancora nel futuro (tra un secolo .. su per giù) dove insegneranno che era nata una nuova Guerra per il controllo e la disumanizzazione dei popoli.

[...] il resto che hai fatto seguire continua nella risposta qui sopra [...]

Citazione:
(E poi magari vedi che di fronte a frasi comprensibili e del tutto non equivocabili e scritte utilizzando lo stesso dizionario d'italiano, dove le parole hanno lo stesso significato PER TUTTI, magari anche il "marpione evasivo" potrà riuscire a essere meno evasivo)


Non me ne strafotte uno stracazzo di niente perché - DEVO - strafottermene, e anche combatterla, quando ne ho voglia, questa stronzata. Se non si è capito che la rivoluzione è una rivoluzione culturale - in questo senso (di qui il famoso discorso da approfondire con Pyter) - e che non è un ricambio di dizionari, ma di riguardi alla Vita. Questo modello va distrutto. Questo linguaggio va distrutto. Siccome sono conscio che quanto sostengo sarà comprensibile unanimemente soltanto alla fine di questa Guerra e "teste" come "Te" e come "Red" saranno identificate filosoficamente come gli intellettuali che avevano la ragione dei torti, non posso che constatarne l'evoluzione mentre devolvete.

Ogni processo rivoluzionario che cambierà questo Sistema, all'interno di questo sistema - DEVE - essere visto come un paradosso (ti ricorda per caso un Topic questa parolina?) ... Quindi la mia "irruenza" è solo votata come mezzo per incrinare la stupidità del linguaggio che affossa la vita per sostenere la ragione, denunciare gli stupidi come te che all'interno di questo Sistema per non sentirsi mancare l'aria - DEVONO - essere stupidi. I più distruttivi - infatti - saranno i più conformi al retaggio culturale vigente, e in precisa buona fede; coloro concisamente e perfettamente rigorosi nell'incasellare l'incasellabile. Quelli che aiuteranno inconsapevolmente a farla prendere in culo a tutti quanti.

E sempre per parafrasarti: - non è colpa mia se intervengo non considerandovi deficienti, ma ottusi (che fa rima più con chiusi) e anche qui, un altro termine - in senso antropologico - verrà coniato tra un secolo. Ottusi poiché per vanità intellettuale avete azzerato la sensatezza e messo al suo posto "cosa è bene e male" secondo quanto è conforme al presente retaggio culturale. Che è fascista (e non certo fascista "alla Mussolini").

Citazione:
Guarda - TESTINA -che non è un problema di "abbassarsi".


Bada TESTINA che questo non è un problema per la "questione Israele": ma è un problema tra me e te. Ti è stato fatto notare anche da Incredulo. Tu svicoli e poi ritorni quando trovi la parolina magica per poter infilare un discorso che - però - prima si è dimenticato (per magia?) come si stava evolvendo. Dove non ti comodava, of course. Si chiama ostruzionismo. Come quello di Israele. Chi si somiglia si piglia? Mi spiace ma te la sei cercata questa battutaccia. Perciò a me me ne deve sbattere profondamente se quando ciclicamente arriva il momento dei tuoi "ho la nausea di queste minchiate" .. metti dentro al tuo pentolone dell'odio molti concetti che vengono così disonestamente inquinati e mistificati e ora ...

.. come per la questione "della carne": - col cazzo che ricomincio da capo. Neanche morto. Non mi abbasso Comportati bene, Pispax. Ora siamo alla seconda e se non c'è due senza tre, quella volta significherà che sei caduto nel tuo stesso pentolone con tutte le scarpe.

Citazione:
1) chiunque dice che lo Stato di Israele non ha motivo di esistere, che la sua nascita è stata un errore, che quindi come Stato deve scomparire e che tutta quella terra va "restituita" ai palestinesi non sta dicendo altro che questa cosa qui. Questa posizione l'ho trovata espressa molto spesso in queste discussioni, sempre esplicitamente e perlopiù senza troppi problemi.


Perché dovrei pormi simili questione idiote? Sono mica razzista. Sono mica fascista. Sono mica palestinese. Sono mica Israeliano. Sono mica figlio di una calcolatrice. Sono mica uno che crede nella delega. Sono mica democratico. Io denuncio un fascismo potente e invasivo, capillarmente indottrinato, emotivamente distruttivo. Bastardamente assassino.

Citazione:
2) chiunque dica, per esempio, che Israele deve tornare ai confini di prima del '67 sta semplicemente esprimendo questa seconda posizione. Fra gli altri questa posizione viene espressa ufficialmente da Austria, Norvegia e da una parte consistente degli stessi palestinesi (gli altri, anche loro una parte consistente, sono per l'opzione 1, di solito unita alla 6)


Non mi interessa. Quel che mi è possibile come uomo è quello che posso fare come uomo. Promuovermi per denunciare i fascismi e chiamare le cose col loro nome. Questo può innescare in crescendo e in "work in progress" (sotto un ipotetica spinta di una coscienza collettiva che chiederà nuovi paradigmi) delle relative soluzioni. Con calma, amore e santa pazienza. Ogni Mondo storto ha avuto i suo tempi per diventare tale (e anche auto distruggersi), a sua volta, iniziasse il processo, si richiederanno i medesimi tempi in maniera inversa per risanarsi.

Ma non si risanerà attraverso cambiamenti repentini. Né proponendo soluzioni giuste che saltino il cambiamento dell'umano sentimento. Automaticamente diverranno sbagliate. E' impossibile altrimenti. E' contro-natura. Un contro-natura, appunto, che adesso orwellianamente è crucialmente gestito dal Movimento Sionista e dalla morale di Israele (e dal Potere occidentale che lo aiuta) che poggia gran parte del suo peso sull'ebreuccio in odor di santità. E questo "ebreuccio" è ora di chiamarlo col proprio nome. Chiamato col suo vero nome finalmente "morirà".

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pispax
Inviato: 24/11/2012 14:03  Aggiornato: 24/11/2012 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Calvero

Citazione:
.. come per la questione "della carne": - col cazzo che ricomincio da capo. Neanche morto. Non mi abbasso

Si ok.
Questo lo sapevo. Infatti io NON ti stavo chiedendo di ricominciare da capo. Forse non ci hai fatto caso.

Ti stavo invitando a riflettere su una questione diversa, cioè sul perché ragionando di questi temi ci sia sempre il timore di "fraintendimento".
E no, le risposte alla edo (e questo è davvero solo un esempio fra moltissimi) che legano questo timore a una supposta "strumentalizzazione ebraica" non bastano a spiegare il fenomeno.

Senza andare troppo lontanto ti faccio subito un esempio:

Citazione:
Citazione:
1) chiunque dice che lo Stato di Israele non ha motivo di esistere, che la sua nascita è stata un errore, che quindi come Stato deve scomparire e che tutta quella terra va "restituita" ai palestinesi non sta dicendo altro che questa cosa qui. Questa posizione l'ho trovata espressa molto spesso in queste discussioni, sempre esplicitamente e perlopiù senza troppi problemi.


Perché dovrei pormi simili questione idiote? Sono mica razzista.
[...]


La distruzione di Israele come Stato non è un problema razzista. Al più è un problema politico. Magari le implicazioni sono "razziali": ma le implicazioni sono sempre un problema di seconda battuta.

Eppure te LA PRIMA COSA che hai sentito il bisogno di dire di NON essere è "razzista".
Difficile in questo caso che ci potesse essere il timore di "strumentalizzazioni ebraiche".

Pispax
Inviato: 24/11/2012 14:12  Aggiornato: 24/11/2012 14:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Ma non si risanerà attraverso cambiamenti repentini. Né proponendo soluzioni giuste che saltino il cambiamento dell'umano sentimento. Automaticamente diverranno sbagliate. E' impossibile altrimenti. E' contro-natura. Un contro-natura, appunto, che adesso orwellianamente è crucialmente gestito dal Movimento Sionista e dalla morale di Israele (e dal Potere occidentale che lo aiuta) che poggia gran parte del suo peso sull'ebreuccio in odor di santità. E questo "ebreuccio" è ora di chiamarlo col proprio nome. Chiamato col suo vero nome finalmente "morirà".

Non sei neppure originale.
Questa tua "nuova" tesi è già stata portata avanti fin troppe volte in questi ultimi 1500 anni.

Sentirla da te non la rende meno disgustosa.

Calvero
Inviato: 24/11/2012 14:21  Aggiornato: 24/11/2012 14:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Questo lo sapevo. Infatti io NON ti stavo chiedendo di ricominciare da capo. Forse non ci hai fatto caso.


Non ti serve. Se ostracizzi prima, perché prendersi simili premure?

Citazione:
Ti stavo invitando a riflettere su una questione diversa, cioè sul perché ragionando di questi temi ci sia sempre il timore di "fraintendimento".


Perché il dogma delle parole si scontra con la sensatezza dell'impegno di farsi uomini.

Citazione:
Eppure la distruzione di Israele come Stato non è un problema razzista. Al più è un problema politico.



Eppure è sul problema razzista che possono chiamarlo politico.

Citazione:

Magari le implicazioni sono "razziali": ma le implicazioni sono sempre un problema di seconda battuta.


E si eh ... perché qui siamo insieme a quel coglione di Darwin - è nato prima l'uovo o la gallina?

Non sono implicazione, sono il passepartout per il controllo e la disumanizzazione. In atto. Cosa che vedi ben dal non notare nella sua centralità.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 24/11/2012 14:26  Aggiornato: 24/11/2012 14:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Non sei neppure originale.
Questa tua "nuova" tesi è già stata portata avanti fin troppe volte in questi ultimi 1500 anni.

Sentirla da te non la rende meno disgustosa.


Ma vai a fanculo Pispax va ... siamo arrivati al nervo scoperto sei tu nel pentolone dell'odio. Piuttosto non ti si tocchi lo Stato e si scavalchi la battaglia/farsa della democrazia saresti disposto a diventare anche un vegano anti semita...

.. di passaggio, il mondo che sta andando a puttane è quello figlio del tuo linguaggio, non del mio. Di ri-passaggio e ri-parafrasi .. e non è colpa mia

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
PadijtLee
Inviato: 24/11/2012 16:30  Aggiornato: 24/11/2012 16:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/6/2010
Da:
Inviati: 447
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Calvero:
Sì. Ma non è inerente a questo scambio con te. Non serve tu aggiunga quest'altro ingrediente alla tua stronzata. La tua posizione (che può essere anche una non-posizione) è riferita e tirata in ballo rispetto alla coerenza di come si vuole entrare in uno scontro di idee già in atto. Soprattutto quando si entra a gamba tesa. Che siccome [il discorso] è già super-acceso, il minimo da aspettarsi da utenti validi è quello che venga mostrato interesse e non voglia di provocare sterilmente.


Occhei, hai ragione. Mi sono intromesso a discussione già bella che infuocata. Mi ritiro.

Prima però dopo questa tua: "C'è un concetto che si chiama - reagire ai fascismi" ti rispondo con una bella frase che ho letto oggi.

“I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti propriamente detti e gli antifascisti”.

Pispax
Inviato: 24/11/2012 16:52  Aggiornato: 24/11/2012 16:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
PadijtLee

Citazione:
Occhei, hai ragione. Mi sono intromesso a discussione già bella che infuocata. Mi ritiro.

Non sei certo il primo che è intervenuto a gamba tesa quando il discorso era già acceso.
Però sei il primo che ha subito questo rilievo.
Forse il problema è che si pensa che tu sia intervenuto sulle gambe sbagliate, e quindi è bene che tu te ne stia zitto.

Lo dico così, solo per reagire ai fascismi.

mc
Inviato: 24/11/2012 17:56  Aggiornato: 24/11/2012 17:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
PadijtLee
Citazione:
I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti propriamente detti e gli antifascisti

Probabilmente l'ideologia fanatica e' sempre deleteria, ma porre un limite alla liberta' di poter dire puttanate, ci sta tutta come battaglia da intraprendere (ovviamente mi riferisco al "fascismo" di un "antifascista" ... non ti devo spiegare perche' e' un ossimoro?!).

Trovami un fascista che possa considerarsi intelligente e che possa credere fermamente in cio' che dice (e dimostramelo almeno un minimo) e io faro' mio il tuo slogan.

mc

Calvero
Inviato: 24/11/2012 18:02  Aggiornato: 24/11/2012 18:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Occhei, hai ragione. Mi sono intromesso a discussione già bella che infuocata. Mi ritiro.


Il come Padjit, non il perché. Non farmi fare retorica.

Citazione:
“I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti propriamente detti e gli antifascisti”.


Condivido.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
mc
Inviato: 24/11/2012 18:08  Aggiornato: 24/11/2012 18:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
In generale, personalmente, trovo che la "minaccia sionista" sia una giustificazione bella e buona offerta su un piatto d'argento agli interessi puramente, squallidamente, ed esclusivamente politico strategici di un conglomerato di nazioni che ha ricavato, sta ricavando e ricavera' ancora tanto da questa situazione.
Se il mondo davvero la guardasse cosi' com'e', senza la coltre fumogena della "razza", della religione e della guerra globale del secolo scorso, non avrebbe vita facile, almeno non facile come gliela stanno preparando i fuffari del complotto sionista, gli ideologi, gli strateghi e i minchioni che credono di essere "superiori" a qualcosa, qualcuno, che purtroppo ci sono ovunque cazzo ... ("quelli che a me i sionisti non mi fregano" ).

mc

Calvero
Inviato: 24/11/2012 18:09  Aggiornato: 24/11/2012 18:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Lo dico così, solo per reagire ai fascismi.


Un altra battuta, Pispax.

Poi se volessi seguirne la retorica comincia a settare bene la bilancia.

Citazione:
Forse il problema è che si pensa che tu sia intervenuto sulle gambe sbagliate, e quindi è bene che tu te ne stia zitto.


Stai arrivando anche a questo?

Sulle gambe non si interviene mai, Pispax.

Cosa che capita a tutti noi. Nulla di trascendentale.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
mc
Inviato: 24/11/2012 18:12  Aggiornato: 24/11/2012 18:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Condivido.

Quindi ti ritieni un "fascista antifascista"?

Beh, per fortuna mia, altrimenti dovrei far mia la stronzata frase citata non sei tu il fascista intelligente che cercavo.

mc

Calvero
Inviato: 24/11/2012 18:19  Aggiornato: 24/11/2012 18:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Se il mondo davvero la guardasse cosi' com'e', senza la coltre fumogena della "razza", della religione e della guerra globale del secolo scorso, non avrebbe vita facile, almeno non facile come gliela stanno preparando i fuffari del complotto sionista, gli ideologi, gli strateghi e i minchioni che credono di essere "superiori" a qualcosa, qualcuno, che purtroppo ci sono ovunque cazzo ... ("quelli che a me i sionisti non mi fregano" ).


Sei diventato un provocatore da quattro soldi, mc. E ti guardi bene in ogni discussione di non dimenticarti di questi toni leggiadri da farfallina. Lanciare il sasso e poi andartene con la massima "alla Confucio".

La coltre fumogena della razza è quella che si impone, non nasce dal basso. Quando tu parli di "fuffari" non è la prima volta che dai per scontato un discorso in cui in realtà - mai una volta - sei sceso ad aprirne una bella discussione. Fuffari sionisti, così come gente che si reputa superiore, ideologi, strateghi, complottisti edit errore (che poi, guarda l'ironia del caso, tutte cose che - senza - non esisterebbe il sionismo) .. frasi ad effetto, buttate a fastidio, senza la minima decenza per quello di cui si discute. Credo che darti del rompicoglioni, giustamente debba averti stufato, però non è che per non esserlo più dovevi per forza peggiorare eh ... e, non confonderti, ritengo utili i tuoi interventi. Veramente.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 24/11/2012 18:24  Aggiornato: 24/11/2012 18:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Quindi ti ritieni un "fascista antifascista"?

Beh, per fortuna mia, altrimenti dovrei far mia la stronzata frase citata non sei tu il fascista intelligente che cercavo.


Ma ad esempio, perché non provi a farmi una domanda diretta. Invece di rompere i coglioni. Ti è così difficile essere schietto?

Non so, cosa faresti tu con gli ebrei in Italia se fossi al Potere? (una a caso eh, giuro, la più infantile)


Oppure un: Calvero cosa ti ritieni?

Ce la fai? vuoi un aiutino da Casa?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
mc
Inviato: 24/11/2012 19:13  Aggiornato: 24/11/2012 19:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Sei diventato un provocatore da quattro soldi, mc

Pensa che cosa devi essere tu per non riuscire a dire altro che "denigrazioni gratuite" ad uno che per te non vale quattro soldi. Voglio dire un provocatore, e da quattro soldi lo liquidi in due parole in un qualsiasi tema, tu non hai fatto altro che insultarme e dire che sono un rompicoglioni.

Inoltre, la domanda e' piu' che lecita!

Facciamo che quando arrivi a valere quattro soldi allora, puoi riternerti "arrivato ad un traguardo importante".
...........
Se tu il il provocatore di te stesso, caro.

"Lo dico così, solo per reagire ai fascismi." questo l'hai detto tu?
Quindi e' un errore desumere che ti dichiari "antifascista"?
Sono pronto a ritirare tutto e mi dispiace di aver frainteso altrimenti.
Ma se cosi' fosse, invece, cioe' che la frase sia proprio tua, come cazzo fai a condividere, appena dopo:
“I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti propriamente detti e gli antifascisti”?
Che tra l'altro, Padj, usava citandole entrambe nel suo post riferito a te, a cui rispondevo io per mio conto, credendo, addirittura di essere, in buona parte, dalla "tua" parte, stavolta.

Citazione:
Non so, cosa faresti tu con gli ebrei in Italia se fossi al Potere? (una a caso eh, giuro, la più infantile)

Sono un provocatore da quattro soldi , non un coglione da quattro soldi che fa domande del genere.
Per me "gli ebrei" in Italia non sono minimamente un problema, non meno dei cattolici e dei musulmani in Italia: sono tutti allo stesso livello (i credenti di ogni sorta) per me.
....Ma non sono di sicuro un problema da risolvere, cazzo.....
Detta corta, quella domanda non solo non te la farei mai di mia spontanea volonta', ma, sinceramente, non mi fregherebbe un cazzo di nulla della risposta.
Preferirei sentirti scorreggiare (non so se rendo l'idea).
Citazione:
Calvero cosa ti ritieni?.....vuoi un aiutino da Casa?

No, prendilo tu, chiama qualcuno che possa darti una mano con la sintassi...
*******
Citazione:
Quando tu parli di "fuffari" non è la prima volta che dai per scontato un discorso in cui in realtà - mai una volta - sei sceso ad aprirne una bella discussione. Fuffari sionisti, così come gente che si reputa superiore, ideologi, strateghi, complottisti edit errore (che poi, guarda l'ironia del caso, tutte cose che - senza - non esisterebbe il sionismo) .. frasi ad effetto, buttate a fastidio, senza la minima decenza per quello di cui si discute. Credo che darti del rompicoglioni, giustamente debba averti stufato, però non è che per non esserlo più dovevi per forza peggiorare eh ... e, non confonderti, ritengo utili i tuoi interventi. Veramente.

Li ritieni utili, ma l'80% delle volte non li capisci nemmeno.
Di cosa dovrei "scendere" a discutere?
Di occultismo?
Di congiure di ricchi affamati di potere? (Senza i "sionisti" non ce ne sarebbero?)
Di disprezzo reciproco profondo?

Quando lo faro' saro' veramente arrivato alla frutta........
Questo e' solo il modo di rincoglionire le persone.... no grazie.

mc

ohmygod
Inviato: 24/11/2012 20:00  Aggiornato: 24/11/2012 20:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@PadijtLee
rispondo con una bella frase che ho letto oggi.
“I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti propriamente detti e gli antifascisti”.

Massimo Fini da un articolo odierno sul dis-Fatto quotidiano.
...che avesse ragione Mino Maccari quando affermava: “I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti propriamente detti e gli antifascisti”.

La frase è del Maccari e bisognerebbe chiedere a lui il senso della frase.Non è più possibile.
Il paradosso ,secondo me, è dato dal concetto di vivere una propria idea inserendo quell'idea in un dato contesto storico.
Maccari era un fascista se ne dovrebbe dedurre che ,per lui, l'antifascista era
Mussolini.

Vorrei entrare a gamba distesa nella discussione ma trovo giudizievolmente insensato discutere di certi argomenti con Pispax.
Lui ha un suo modo di intendere la realtà,io il mio, dato che discutere con Pispax non è semplice perchè sprecare tempo inutile quando si ha altro da fare?

Calvero
Inviato: 24/11/2012 20:38  Aggiornato: 24/11/2012 20:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Pensa che cosa devi essere tu per non riuscire a dire altro che "denigrazioni gratuite" ad uno che per te non vale quattro soldi. Voglio dire un provocatore, e da quattro soldi lo liquidi in due parole in un qualsiasi tema, tu non hai fatto altro che insultarme e dire che sono un rompicoglioni.


Da quattro soldi, come provocatore (avevo scritto male). Ci siamo?

Citazione:
"Lo dico così, solo per reagire ai fascismi." questo l'hai detto tu?
Quindi e' un errore desumere che ti dichiari "antifascista"?


Certo che sì, è un errore. A me stanno sul cazzo i francesi, e non sono un anti-francese. Ti pare paradossale? E questo è solo la metafora più infantile. Io sono pro-uomo. Forse. Ma ancora questo non mi sta bene. Essere anti-fascista significa che mi pongo in una determinata dimensione. Ma a me non interessa speculare, a me interessa quello che incontro e come io faccio sì che gli altri mi incontrino sul loro cammino. Ora, diciamo: passeggio per le vie del mondo e incontro un fascismo. Bene. Io ti chiamo col tuo nome: fascista. Punto. Perché alla base di una simile stronzaggine non c'è il fascismo; a livello psicologico, e di coscienza, queste sono solo vuote parole colorate dai regimi di ogni tempo e se proprio dovrei identificare il corretto "ANTI" allora mi potrei avvicinare ad essere un "anti-deboli". Perché i fascisti sono profondamente dei cagasotto. Mentre, allo stesso modo, se dovessi parlare di quelli che si etichettano di sinistra, allora mi direi che sono "anti-coglioni". Perché quella è la base umana. A me delle basi storiche non può interessarmi quando messe in discussione come ipoteticamente utili a identificare la vita, l'uomo o anche me medesimo; sono mica un pezzente democratico. Non ho tempo per le stronzate. Le basi della storia, la storia, la Legge, sono i padroni dei deboli e dei coglioni, i nome che la storia dà al bene e al male, sono cazzate. Uso la storia soltanto come reagente chimico all'umana stronzaggine, così come all'umana meraviglia, così verso la paura, così verso l'amore.

Citazione:
Che tra l'altro, Padj, usava citandole entrambe nel suo post riferito a te, a cui rispondevo io per mio conto, credendo, addirittura di essere, in buona parte, dalla "tua" parte, stavolta.


Non è così. Altrimenti sarei il primo idiota abiurando confini e patrie così come mi chiamassi pro-palestina o anti-fascista. Io sono "pro-uomo" e, ripeto, ancora tra virgolette. Non ci capiamo, a me i palestinesi non mi cagano il cazzo. Aspetta che comincino pure loro e vedi come li maledico in tempo zero.

Citazione:
Sono un provocatore da quattro soldi , non un coglione da quattro soldi che fa domande del genere.


Era una provocazione, mc. Ho scritto anche che era - infantile, l'hai letto sì?

Citazione:
Per me "gli ebrei" in Italia non sono minimamente un problema, non meno dei cattolici e dei musulmani in Italia: sono tutti allo stesso livello (i credenti di ogni sorta) per me.


Invece sono grandemente un problema in Italia. Bisogna però vedere cosa farei io. Ma siccome non sono un coglione, non dò risposte in questo Post.

Citazione:
No, prendilo tu, chiama qualcuno che possa darti una mano con la sintassi...


Testa di minchia, puoi darmelo tu un aiutino, non sono mica orgoglioso. Io non ho studiato. Sono qui per imparare. Quando ti spiego perché sei un rompicoglioni aggiungo sempre il perché, nonostante credo sia difficile modificare la tua indole. Quando vedi che sbaglio puoi correggermi tranquillamente. Se poi vuoi dirmi cos'è la sintassi, che non lo so - ti ascolto con tutto il cuore. Io per principio, non sono tipo da googlare. Sto studiando libri che hanno altre priorità, e ne avrò per molto.

Citazione:
Quando lo faro' saro' veramente arrivato alla frutta........
Questo e' solo il modo di rincoglionire le persone.... no grazie.


Sì mc, l'avevo capita la tua posizione.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Polonio
Inviato: 24/11/2012 20:56  Aggiornato: 24/11/2012 20:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...

edo
Inviato: 24/11/2012 23:39  Aggiornato: 24/11/2012 23:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Per dire, da dove nasce quella clamorose STRONZATA della "nazione che è nata su presupposti di persecuzione razziale"?


A' pispax! ma secondo te su quali base è stato creato il focolare del popolo ebraico? Sportive?

Citazione:
Cosa c'è, piccino: basta che qualcuno ti chieda una cosa semplice che ti crea difficoltà a rispondere in modo sensato (TM Calvero) che ti parte subito la necessità di offendere?


piccino si è offeso. Pazienza.

Citazione:
A proposito, bello quel piano inclinato. Io lo tinteggerei in verde.

il verde s'intona con la tua faccia di bronzo, pispax bello di mamma sua...

Citazione:
Oppure in alternativa invece di continuare a sparare stronzate propagandistiche puoi portarmi delle tabelle demografiche


Poi sarebbero gli altri, quelli fissati con i numeri... ma vattela à piglià in der pispax!

Citazione:
Perché sai, io non credo che Israele avrebbe troppe difficoltà tecniche a mettere in atto quello che dici tu. Facciamo pure quasi nessuna. Di conseguenza basta solo verificare se lo sta facendo realmente.


a israele, per fare quello che dici tu, serve solo che aumenti il numero di quelli, come te, disposti ad alzare il braccino... pardon, disposti a dire che israele "si sta difendendo", sempre e comunque...

Citazione:
visto che già ora è "il culmine", se DAVVERO ci fosse lo sterminio dei palestinesi cosa diventerebbe la situazione? Il "superculmine", l'"iperculmine" o cosa?


Che ti frega, tanto tu ti gireresti dall'altra parte.

Pispax
Inviato: 25/11/2012 0:07  Aggiornato: 25/11/2012 0:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
mc


Citazione:
In generale, personalmente, trovo che la "minaccia sionista" sia una giustificazione bella e buona offerta su un piatto d'argento agli interessi puramente, squallidamente, ed esclusivamente politico strategici di un conglomerato di nazioni che ha ricavato, sta ricavando e ricavera' ancora tanto da questa situazione.


(SSSHHHT!
Non DIRLO!
Cazzo!
Qui ci sono i THRUTHSEEKERS!

Mica vorrai insinuare che i THRUTHSEEKERS si lascino infinocchiare dalle stesse menate che sono state utilizzate per infinocchiare la gente in tutti questi secoli?

Abbi rispetto, perdio!!!
TACI !!!)






Citazione:
Se il mondo davvero la guardasse cosi' com'e', senza la coltre fumogena della "razza", della religione e della guerra globale del secolo scorso, non avrebbe vita facile, almeno non facile come gliela stanno preparando i fuffari del complotto sionista, gli ideologi, gli strateghi e i minchioni che credono di essere "superiori" a qualcosa, qualcuno, che purtroppo ci sono ovunque cazzo ... ("quelli che a me i sionisti non mi fregano" ).


(Se non fosse che c'è il rischio che i THRUTHSEEKERS possano essere lì a guardarmi, mi verrebbe da alzare un brindisi.
Ma SSSHHHHTTT!
Queste cose vanno fatte in silenzio, altrimenti LORO se ne accorgono!)

Pispax
Inviato: 25/11/2012 0:16  Aggiornato: 25/11/2012 0:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
edo, piccino, ricorda che quando sei in grado di portare comparazioni di fatti, o cifre, o dociumenti ufficiali che supportino le tue ipotesi farlocche allora c'è sempre una discussione adulta che ti aspetta.

Altrimenti il continuare mi sembra sul serio una crudeltà inutile.

edo
Inviato: 25/11/2012 0:21  Aggiornato: 25/11/2012 0:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
edo, piccino, ricorda che quando sei in grado di portare comparazioni di fatti, o cifre, o dociumenti ufficiali che supportino le tue ipotesi farlocche allora c'è sempre una discussione adulta che ti aspetta.


Una discussione adulta con te pispax? Sei un fine umorista!

Pispax
Inviato: 25/11/2012 0:35  Aggiornato: 25/11/2012 1:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
ohmygod

Citazione:
Vorrei entrare a gamba distesa nella discussione ma trovo giudizievolmente insensato discutere di certi argomenti con Pispax. Lui ha un suo modo di intendere la realtà,io il mio, dato che discutere con Pispax non è semplice perchè sprecare tempo inutile quando si ha altro da fare?


Se proprio devo dirlo, a me pare di essere uno dei pochi che affronta questi temi con le gambe distese.
Non l'unico, eh. Ma molta gente invece li affronta con la gamba molto tesa.


Per il resto confrontarsi con Pispax è una cosa davvero molto semplice.

Se tu sei in grado, su qualunque tema (arte esclusa), di fare affermazioni tipo "dati gli elementi A,B e C, ognuno dei quali è in primo luogo esplicito e in secondo luogo oggettivamente e incontrovertibilmente vero, da questi si può logicamente dedurre che esita un elemento D di cui sarebbe interessante QUANTOMENO discutere le prerogative"... allora discutere con Pispax può essere facile e produttivo per entrambi.

Se invece non sei in grado di rispettare le specifiche, in particolare rispetto all'incontrovertibilità e alla massima esplicitazione dei punti A, B e C, allora una discussione con ogni probabilità si rivelerà frustrante. Sia per te che per me.

Quindi, nel caso, ti ringrazio a nome di entrambi se rinunci a intavolarla.



(N.B. Questa NON E' una sfida.
Fra il milione di eventi che possono dire che è tempo perso farlo, questo al limite è solo uno. Ma nel caso a te o a chiunque altro venisse comunque voglia di farlo, una volta oltrepassati gli altri elementi ostativi queste restano comunque le regole per avere una discussione che CON ME sia in qualche modo fruttuosa per tutti e due. In ogni caso resta inteso che confrontarsi come me è AMPIAMENTE facoltativo)

Polonio
Inviato: 25/11/2012 1:03  Aggiornato: 25/11/2012 1:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...

redribbon
Inviato: 25/11/2012 2:03  Aggiornato: 25/11/2012 2:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Autore: Pispax Inviato: 21/11/2012 12:13:55
Repubblica ha fatto benissimo a rimuovere l'articolo. Così come fa benissimo qualunque giornale a rimuovere qualunque articolo che dice che l'alluvione del Po è provocata dalla cacca degli Ippopotami Volanti.



Il punto è che non credo che i motivi della rimozione dell'articolo siano da ricercarsi nel merito cioè, se Odifreddi abbia torto oppure no.
Ora secondo te ha torto. Ok, lasciamo in sospeso.

Ti invito a guardare, se non ti è già capitato in passato, il documentario Route 181 nord-centro-sud, viaggio in Israele, dove troverai testimonianze di abitanti del luogo, tra cui un barbiere, ma non solo, riportanti i crimini di pulizia etnica che gli israeliani hanno compiuto in palestina anche prima della seconda guerra mondiale, per allontanare gli arabi da quella che consideravano la loro terra.

Ti chiedo:
se Odifreddi avesse riportato pari pari la testimonianza di questi abitanti palestinesi circa la PULIZIA ETNICA praticata da Israele e quindi accostato legittimamente gli israeliani ai nazi-fascisti,
pensi che sarebbe rimasto l'articolo sul blog?
Io dico di no, o se sarebbe rimasto, avrebbe fatto girare le scatole ai direttori editoriali e sarebbe stato comunque l'ultimo articolo di Odifreddi.

Di una cosa sono certo: in generale, censurare (salvo evidenti casi di stupidaggini, ma non è questo il caso) è sintomo di debolezza, oltre che di eventuale leccaculismo .
Repubblica si rivela per quello che è: un finto giornale di sinistra al servizio del capitale (e degli sponsor che pagano) , nè più nè meno di quanto farebbe un giornale di destra,anche se questi sono un pò più appariscenti, ma non c'è differenza nella sostanza.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
ohmygod
Inviato: 25/11/2012 2:17  Aggiornato: 25/11/2012 2:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@mc
In generale, personalmente, trovo che la "minaccia sionista" sia una giustificazione bella e buona offerta su un piatto d'argento agli interessi puramente, squallidamente, ed esclusivamente politico strategici di un conglomerato di nazioni che ha ricavato, sta ricavando e ricavera' ancora tanto da questa situazione

Pispax
SSSHHHT!
Non DIRLO!

Non è onesto ,almeno quì, fare uno scoop e non mettere gli altri al corrente della propria coraggiosa indagine.
Dunque mc ha scoperto che la "minaccia sionista" non è altro che una giustificazione offerta, per interessi puramente squallidi, per interessi politici strategici di un conglomerato di nazioni le quali stanno ricavando e ricaveranno
ancora tanto da questa situazione.
Questo lo scoop.

Ora però bisognerebbe conoscere da chi è stata offerta la giustificazione?
Quali sarebbero poi queste nazioni che stanno ricavando da questa situazione?
Cosa stanno ricavando? e cosa continueranno a ricavare?

Se il mondo davvero la guardasse cosi' com'e', senza la coltre fumogena della "razza", della religione e della guerra globale del secolo scorso, non avrebbe vita facile, almeno non facile come gliela stanno preparando i fuffari del complotto sionista, gli ideologi, gli strateghi e i minchioni che credono di essere "superiori" a qualcosa, qualcuno, che purtroppo ci sono ovunque cazzo ... ("quelli che a me i sionisti non mi fregano" ).

Se il mondo la guardasse così com'e?
In che modo il mondo dovrebbe guardarla?
Ma soprattutto per mc il "sionismo" esiste oppure è il sogno di una notte profumata balfour?

ohmygod
Inviato: 25/11/2012 2:25  Aggiornato: 25/11/2012 2:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pispax
Se tu sei in grado, su qualunque tema (arte esclusa), di fare affermazioni tipo "dati gli elementi A,B e C, ognuno dei quali è in primo luogo esplicito e in secondo luogo oggettivamente e incontrovertibilmente vero, da questi si può logicamente dedurre che esita un elemento D di cui sarebbe interessante QUANTOMENO discutere le prerogative"... allora discutere con Pispax può essere facile e produttivo per entrambi.

Se avessi tempo per ricavare informazioni dagli elementi A,B,C per poi dedurre la logica dell'elemento D...questi elementi da quali informazioni "private" dovrebbero essere ricavate?

Si possono ricavare informazioni dalla realtà,altre dai fatti,altre ancora dai misfatti e via discorrendo.
Come detto ritengo giudiziosamente sensato non discutere certi argomenti con chi ha una visione della realtà,dei fatti e dei misfatti che asseconda fatti,misfatti e realtà rapportandoli alla propria onestà intellettuale.

Ora se la mia onestà intellettuale è differente dalla loro che senso ha discutere
il perchè della accordata onestà attribuita ad Israele o agli USA di Albione?
Si dovrebbe forse discutere dei disonesti in merito a questa onestà attribuita?

E quando poi trovato il disonesto quale delle due onestà sarà in grado di definirlo tale?
Esempio:una miriade di sanzioni da parte dell'ONU a Israele e che Israele ha calpestato:sono entrambi onesti o sono entrambi disonesti?

Sai di elementi D ce ne sono tanti e nessuno di questi elementi riguarda l'inesistente regione della Palestina.

Pispax
Inviato: 25/11/2012 2:45  Aggiornato: 25/11/2012 3:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...

redribbon


Citazione:
Ti invito a guardare, se non ti è già capitato in passato, il documentario Route 181 nord-centro-sud, viaggio in Israele, dove troverai testimonianze di abitanti del luogo, tra cui un barbiere

[...]



Ti invito a leggere, se non ti è già capitato in passato (ma evidentemente no), il testo di Sartori intitolato "videopotere".

Se riesci a capirlo e a inquadrarlo ANCHE in quel contesto, cosa che non è MAI facile quando le tesi cozzano contro le nostre certezze, capisci da solo quanto povera sia la tua affermazione.


(Oppure se preferisci passiamo per la strada lunga, e ti propongo un qualunque documentario, che internet ne è pieno, di qualche ebreo - fra cui un barbiere - che si lamenta della PULIZIA ETNICA praticata dai palestinesi o dagli egiziani quando era il loro turno di farlo.
Così te puoi dirmi sdegnato che quel video non conta un cazzo, bisticciamo un po' e poi troviamo comunque una soluzione in quel testo che ti dicevo prima.)


Per il resto Giano (che da un certo punto in poi è l'unico che è rimasto IT) ha riportato un testo del blog di Odifreddi dove c'è anche la motivazione del direttore.
Ma la parte che condivido di più è quella dove Odifreddi si confuta da sé.



EDIT:
P.S. Mi auguro che nessuno venga a rimproverarti di essere "entrato a gamba tesa" in una discussione "già calda".
Nel caso sappi che la cosa mi dispiacerebbe molto. Ma non credo che avverrà.

redribbon
Inviato: 25/11/2012 3:10  Aggiornato: 25/11/2012 3:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Autore: Maxwell38 Inviato: 21/11/2012 9:55:21
Per onestà intellettuale, proviamo a sentire anche l'altra campana
http://informazionecorretta.it/



Questo sito mi vuole convincere che gli israeliani sono i buoni, e gli arabi cattivi perchè si basano sulla jihad. Non a caso ho sempre sostenuto l'opportunità di non mischiare musulmani e cristiani, a dispetto dell'economia e del modo di vita occidentale che se ne frega della religione e vorrebbe i cittadini laici, anche cristiani, musulmani o quello che vogliono, ma l'importante è che continuino ad essere dei fedeli consumatori dei prodotti dell'impresa privata.


In particolare, stavo leggendo http://informazionecorretta.it/dossier.php?l=it&d=5 un intervista a questa Prof. e penso di dovere riportarne un paio di frasi perchè rasentano la comicità:

Citazione:
Onde per cui, se Israele non ha perso la sua specificità nel 1967, accerchiato da nemici arabi che volevano rigettare tutti gli ebrei a mare, non la perderà ora nonostante le gelide primavere arabe che premono sui suoi confini.


ma poverino Israele, è stretto tra queste "gelide primavere arabe" del tutto inaspettate poi,
chi l'avrebbe mai immaginato che potessero accadere?
L'impero ne è stato colto talmente alla sprovvista che anche il buon vecchio Henry Kissinger lo sottolinea:
-"La Siria era ed è il nucleo più potente della resistenza araba all'occidente... è dal maggio 2011 che stiamo cercando di destabilizzare il suo regime... Dobbiamo continuare a mantenere alte le fiamme che abbiamo acceso e farla bruciare internamente"
http://www.cpogramigna.org/?p=2144

a quanto pare la politica estera dell'impero continua a dettarla Kissinger, 40 anni dopo che è stato segretario di stato USA, continua a farla lui e i soliti dell'elite
EVVIVA la finta DEMOCRAZIA dell'impero USA.


Citazione:
Ma la forza d'Israele - un Paese minuscolo e per il 60% desertico! - non sta nella bellicosità del suo esercito o nei suoi armamenti, sta nella sua identità. Israele è uno Stato-nazione a maggioranza ebraica, nato per essere rifugio dalle persecuzioni e strumento di rinascita nazionale, spirituale e culturale.


Ecco appunto, era qui che volevo arrivare, ma come si può parlare o sperare in una "rinascita spirituale" se le basi stesse dello Stato di Israele sono macchiate del sangue degli arabi, siano stati e siano pure essi degli straccioni fanatici (per accontentare la Prof), che ha dovuto scacciare? C'è una contraddizione troppo forte per sperare in una rinascita dell'identità ebrea.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
redribbon
Inviato: 25/11/2012 3:23  Aggiornato: 25/11/2012 3:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Ti invito a leggere, se non ti è già capitato in passato (ma evidentemente no), il testo di Sartori intitolato "videopotere".



no, non l'ho letto perchè considero Sartori uno piuttosto limitato mentalmente (o almeno così mi appare, se poi è perchè si deve contenere... può essere) , nel senso che non coglie l'essenza delle cose come invece fa Noam Chomsky ed Ed. Hermann ne la "Fabbrica del Consenso".

Citazione:
capisci da solo quanto povera sia la tua affermazione.


La mia affermazione è povera quanto lo è la testimonianza dei sopravvissuti all'eccidio nazista di Sant'Anna di Stazzema....
non ha bisogno di essere povera o ricca, è quello che è successo, Sabra e Chatila sono la prova più evidente della PULIZIA ETNICA compiuta da Israele e nessun tribunale internazionale ha mai condannato gli israeliani,
http://www.arabcomint.com/leieilboss.htm
è chiaro che in questo mondo terreno manca la giustizia.

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
incredulo
Inviato: 25/11/2012 5:10  Aggiornato: 25/11/2012 5:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Autore: redribbon

Citazione:
Repubblica si rivela per quello che è: un finto giornale di sinistra al servizio del capitale (e degli sponsor che pagano) , nè più nè meno di quanto farebbe un giornale di destra,anche se questi sono un pò più appariscenti, ma non c'è differenza nella sostanza.


Niente di nuovo sotto il sole, la stampa è STATA CREATA per questo motivo, ha questa funzione nel nostro "mondo".

Basta guardare questa affermazione del giornalista freelance John Swinton del 1880.


Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
edo
Inviato: 25/11/2012 9:01  Aggiornato: 25/11/2012 10:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
pispax: Citazione:
Se proprio devo dirlo, a me pare di essere uno dei pochi che affronta questi temi con le gambe distese. Non l'unico, eh. Ma molta gente invece li affronta con la gamba molto tesa.


Gambe distese , ma braccino teso! Pispax, ti manca solo "HEIL ISRAELE" e sei un nazist... ehm... sionista perfetto.

Jurij
Inviato: 25/11/2012 10:22  Aggiornato: 25/11/2012 10:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Non mi piace estrapolare dati da wikipedia, ma tanto per dare un’idea …

Conflitto Israele-Striscia di Gaza:

- 2006 uccisi 660 palestinesi (141 minorenni) a fronte dei 23 israeliani.

- 2007 uccisi 290 palestinesi a fronte dei 13 israeliani.

- 2008 uccisi 455 palestinesi (87 minorenni) a fronte dei 18 israeliani.

- 2009 uccisi x palestinesi 1305 a fronte dei 13 israeliani.

Totale di morti in questo periodo:

palestinesi: 2710 israeliani: 67

Siamo ad un rapporto di 1 a 40, altro che l’1 a 10 dei nazisti.

Fatti non parole.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Freeman
Inviato: 25/11/2012 12:16  Aggiornato: 25/11/2012 12:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
“Il nostro pensiero è che la colonizzazione della Palestina debba avvenire in due direzioni: l’insediamento ebraico di Eretz Israel e la ricollocazione degli arabi di Eretz Israel in aree oltre confine. Il trasferimento di così tanti arabi può all’inizio sembrare economicamente inaccettabile, ma ciò non di meno è pratico. Insediare un villaggio palestinese su un’altra terra, non richiede troppo denaro.”
Leo Motzkin (pensatore liberale del movimento sionista) 1917

“Uccidere la dirigenza politica palestinese.
Uccidere gli istigatori palestinesi e i loro finanziatori.
Uccidere i palestinesi che agivano contro gli ebrei.
Uccidere gli ufficiali e i funzionari palestinesi [ del sistema mandatario ]
Danneggiare i trasporti palestinesi.
Danneggiare le fonti di sussistenza palestinesi: pozzi d’acqua, mulini, etc
Attaccare i villaggi palestinesi vicini che avrebbero potuto partecipare ad attacchi futuri.
Attaccare i club, i caffè, i ritrovi palestinesi etc.”
Piano C “Gimel” 1947

“Possiamo far morire di fame gli arabi di Haifa e Giaffa se vogliamo farlo”
Ben Gurion, carteggio con Sharrett, dicembre 1947

“C’è il 40% di non ebrei nell’area assegnata allo Stato ebraico. Questa composizione non è una base solida per uno Stato ebraico. E dobbiamo affrontare questa nuova realtà con rigore e chiarezza. Tale equilibrio demografico mette in questione la nostra capacità di mantenere la sovranità ebraica… Soltanto uno Stato con almeno l’80% di ebrei è uno Stato stabile e sostenibile”
Ben Gurion, 3 dicembre 1947

“C’è bisogno ora di una reazione forte e brutale. Dobbiamo essere precisi nei tempi, nei luoghi e nei bersagli. Se accusiamo una famiglia, dobbiamo colpire tutti senza pietà, comprese le donne e i bambini. Altrimenti non sarà una reazione efficace. Durante l’operazione non c’è alcun bisogno di distinguere tra chi è colpevole e chi non lo è.”
Ben Gurion, 1 gennaio 1948

“Si possono effettuare queste operazioni nella maniera seguente: distruggere i villaggi (dandogli fuoco, facendoli saltare in aria e minandone le macerie) e specialmente quei centri popolati difficili da controllare con continuità; oppure attraverso operazioni di rastrellamento e controllo, con le seguenti linee guida: circondare i villaggi e fare retate all’interno. In caso di resistenza si devono eliminare le forze armate e la popolazione deve essere espulsa fuori dai confini dello Stato”
Piano D “Dalet”, 10 marzo 1948_

citazioni tratte da “La pulizia etnica della Palestina” Ilan Pappe. Fazi Editore 2008

______________________

Programmata con largo anticipo (nel corso di alcuni decenni), dal 1947 è cominciata la pulizia etnica sistematica (PRIMA della c.d. "dichiarazione" del '48, che fece nascere ufficialmente l'unica democrazia in M.O.), con operazioni chiamate “Ramazza”, “Eliminazione del PUS”, "Tihur" (purificazione) .

Queste sono le "radici" di Israele, uno "stato" nato sulla pulizia etnica e sul terrore. E da allora non è cambiato praticamente nulla.
Tutto il resto sono sofismi del cazzo.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
jordskjelv
Inviato: 25/11/2012 12:38  Aggiornato: 25/11/2012 12:41
So tutto
Iscritto: 9/11/2008
Da:
Inviati: 15
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@ryoga
Citazione:
Su un post pieno di imprecisioni poi, parlando di una rappresaglia come di un arbitrio criminale e non di uno strumento, opinabilissimo certo, ma legale in base al diritto internazionale, in base al quale una potenza occupante poteva stabilire di giustiziare un certo numero di cittadini del paese occupato in rapporto alle vittime di atti ostili contro le sue truppe, in questo caso uno a dieci. E infatti Kappler venne condannato per un errore nel computo dei giustiziati, se non lo avesse fatto sarebbe stato assolto.


Fantadiritto.
La rappresaglia sulle persone non è affatto legale per il diritto internazionale. È ammessa solo la rappresaglia sui beni partimoniali, entro certi limiti.
Si riporta in proposito il commento di Alberto ALESSANDRI (in Branca-Pizzorusso, Commentario della Costituzione, vol. IV, Bologna, 1991, 59 s.) riguardo al caso Kappler:

Citazione:
In primo luogo [nel] caso Kappler [...] di rappresaglia non si poteva assolutamente parlare: non già per la ragione che la reazione tedesca fu “eccessiva” e “non necessaria” rispetto all'attentato di via Rasella [...], ma perché, alla radice, non sussisteva alcun atto illecito dello Stato italiano [...]. Anche sotto un altro profilo il caso Kappler consente interessanti rilievi, poiché esso ha posto sul tappeto anche il delicato problema delle “pene collettive”, di cui si occupava l'art. 50 della Convenzione dell'Aia del 1907, vigente all'epoca dei fatti. La formulazione della norma [...] è stata definita “evasiva e imprecisa” [...]. Tuttavia è da accogliere l'indicazione della migliore dottrina internazionalistica, secondo la quale [...] l'inserimento di una presunzione di “solidarietà” portava ad escludere che il campo di applicazione della peine coincidesse con l'ambito della repressione penale, rifluendo invece in quello più generico [...] di “sanzioni”. E sanzioni, si badi, essenzialmente di carattere pecuniario, come chiariscono il dato testuale e la collocazione sistematica [...]. Certo senza mai poter attingere il ivello di gravità delle sanzioni privative di beni personali, quali la libertà o la vita. Sanzioni, dunque, schiettamente patrimoniali e rivolte alle popolazioni, alle collettività, in quanto tali [...].


Questa è la rappresaglia in diritto internazionale.
Tutto il resto sono vecchie bufale fascistoidi alle quali, purtroppo, non si finisce ancora di credere.
Che poi i belligeranti se ne fottano del diritto internazionale durante la guerra è un altro discorso, ma di certo non possono poi farsene scudo quando finiscono sotto processo per crimini di guerra e contro l'umanità.

mc
Inviato: 25/11/2012 13:07  Aggiornato: 25/11/2012 13:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Non e' mai fregato a nessuno di dare una patria agli ebrei a livello internazionale.
Serviva una polveriera nella zona che tenesse in continua tensione tutta l'area.
Serviva sia ai capitali occidentali che a quelli mediorientali, di sicuro non serviva ai palestinesi.
Creare uno stato e fornirlo di testate atomiche avrebbe mantenuto alta la tensione in tutta l'area, come si diceva, ma con buoni margini di potenza deterrente per scongiurare una cancellazione prematura dello stato israeliano.
Una perfetta situazione di stallo.
Talmente perfetta che tutt'ora e' cosi'.
Per gestire questa situazione s'e' messo su un super staterello basato sull'intelligence, che compra-smercia armi, staterello fondamentale per tutte quelle nazioni che hanno interessi in questo.

Citazione:
Ma soprattutto per mc il "sionismo" esiste oppure è il sogno di una notte profumata balfour?
A parte che le battutte che fai non le capisco praticamente mai (ma sei vecchio? ... o sono io il vecchio e tu appartieni alle nuove generazioni che usano "sogno di una notte profumata balfour" come tormentone per ridere?... non e' la prima volta che mi spiazzi con queste uscite...), il sionismo inteso come affermazione culturale e religiosa dello stato di Israele, esiste ma e' robbetta per fanatici. Il sionismo e' totalmente secondario e subordinato a cio' che lo stato di Israele rappresenta a livello economico-strategico-politico.

Questo, per la cronaca non e' uno scoop, ma e' una opinione personale.

****************
La fuffa sionista sta ad Israele come la religione stava alle crociate.
Sempre, secondo la mia modesta opinione.

****************

mc

Pispax
Inviato: 25/11/2012 14:57  Aggiornato: 25/11/2012 15:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Vedo che la discussione si è scaldata un altro po'.

Trovo divertente che una discussione che si è sviluppata da un commento di Sertes che definiva il conglitto israelo-palestine "il culmine negativo dell'umanità, commento poi sostenuto da molti e di cui si è chiesta ragione (PERCHE' secondo te proprio quello è il culmine? sulla base di quali criteri?) si pensi di replicare dicendo che quel conflitto è cattivo.

Che è una colossale stronzata.
Almeno fino a quando qualcuno non porterà l'evidenza del fatto che esitono anche conflitti "buoni".


CERTO che quel conflitto è CATTIVO.
E' crudele, sanguinoso, spietato.
Resta il fatto che DI SICURO non è né il più crudele, né il più sanguinoso e neppure il più spietato.

E dunque, perché "il culmine"?

Pispax
Inviato: 25/11/2012 15:03  Aggiornato: 25/11/2012 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
redribbon


Citazione:
no, non l'ho letto perchè considero Sartori uno piuttosto limitato mentalmente (o almeno così mi appare, se poi è perchè si deve contenere... può essere) , nel senso che non coglie l'essenza delle cose come invece fa Noam Chomsky ed Ed. Hermann ne la "Fabbrica del Consenso".


L'ho letto anch'io.
Non dice cose diverse: PARLA di cose diverse. Eì per questo che trovo sia inutile rispetto alla cosa di cui discutevamo.





Citazione:
La mia affermazione è povera quanto lo è la testimonianza dei sopravvissuti all'eccidio nazista di Sant'Anna di Stazzema.... non ha bisogno di essere povera o ricca, è quello che è successo, Sabra e Chatila sono la prova più evidente della PULIZIA ETNICA compiuta da Israele e nessun tribunale internazionale ha mai condannato gli israeliani,

Esattamente nella misura in cui sulla base delle Fosse Ardeatine, di S.Anna di Stazzema e di centinaia di episodi simili puoi arguire che i tedeschi si proponessero la PULIZIA ETNICA degli italiani.

Nel senso che non puoi.
Se vuoi dimostrare la pulizia etnica, che è una cosa ben precisa, devi portare dati numerici, storici e politici atrettanto ben precisi.
Con gli episodi, per quanto sanguinosi siano, non si arriva da nessuna parte se non a immagini retoriche

Pispax
Inviato: 25/11/2012 15:04  Aggiornato: 25/11/2012 15:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
edo

Citazione:
Gambe distese , ma braccino teso! Pispax, ti manca solo "HEIL ISRAELE" e sei un nazist... ehm... sionista perfetto.

Su, su, piccino.
Piantala di fare il broncio.
Nessuno ti ha fatto la bua.

Pispax
Inviato: 25/11/2012 15:17  Aggiornato: 25/11/2012 15:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Jurij

Citazione:
Non mi piace estrapolare dati da wikipedia, ma tanto per dare un’idea …

Conflitto Israele-Striscia di Gaza:

- 2006 uccisi 660 palestinesi (141 minorenni) a fronte dei 23 israeliani.

- 2007 uccisi 290 palestinesi a fronte dei 13 israeliani.

- 2008 uccisi 455 palestinesi (87 minorenni) a fronte dei 18 israeliani.

- 2009 uccisi x palestinesi 1305 a fronte dei 13 israeliani.

Totale di morti in questo periodo:

palestinesi: 2710 israeliani: 67

Siamo ad un rapporto di 1 a 40, altro che l’1 a 10 dei nazisti.

Fatti non parole.


Non è un problema di "rapporti".
Ma ancora qui stiamo?

Se prendi il solo 2009 torni al rapporto 100 a 1. Se allarghi l'intervallo puoi arrivare a un rapporto 6 a 1.
Chi se ne frega? A me 100 a uno mi va benissimo.
Io sto dicendo un'altra cosa.

Te mi dici che nel 2006 ci sono stati quasi 700 morti palestinesi.
Sono d'accordo con te nel dire che questa è una cosa orribile.

Però nello stesso 2006 ci sono stati nel Darfur circa CENTOMILA MORTI CIVILI, e oltre MEZZO MILIONE DI PROFUGHI. Praticamente tutti da una parte sola, cioè gli allevatori che abitavano quelle terre.
Tutto questo per impossessarsi di alcuni comodissimi giacimenti petroliferi nel sud Sudan.

E dunque: perché il conflitto israelo-palestinese è "il CULMINE negativo dell'umanità?"




(N.B. A oggi siamo a oltre 400.000 morti e a oltre 2 milioni di profughi. Eppure alla strage del Darfur non è stato dato il riconoscimento di "genocidio". E neppure quello di "pulizia etnica". Così, tanto per riportare il discorso su binari di correttezza.
Mentre il termine "pulizia etnica" si può legittimamente utilizzare, per esempio, parlando delle politiche turche nei confronti dei curdi turchi di montagna)

Pispax
Inviato: 25/11/2012 15:31  Aggiornato: 25/11/2012 15:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Freeman

Citazione:
“Il nostro pensiero è che la colonizzazione della Palestina debba avvenire in due direzioni: l’insediamento ebraico di Eretz Israel e la ricollocazione degli arabi di Eretz Israel in aree oltre confine. Il trasferimento di così tanti arabi può all’inizio sembrare economicamente inaccettabile, ma ciò non di meno è pratico. Insediare un villaggio palestinese su un’altra terra, non richiede troppo denaro.”
Leo Motzkin (pensatore liberale del movimento sionista) 1917

“Uccidere la dirigenza politica palestinese.
Uccidere gli istigatori palestinesi e i loro finanziatori.
Uccidere i palestinesi che agivano contro gli ebrei.
Uccidere gli ufficiali e i funzionari palestinesi [ del sistema mandatario ]
Danneggiare i trasporti palestinesi.
Danneggiare le fonti di sussistenza palestinesi: pozzi d’acqua, mulini, etc
Attaccare i villaggi palestinesi vicini che avrebbero potuto partecipare ad attacchi futuri.
Attaccare i club, i caffè, i ritrovi palestinesi etc.”
Piano C “Gimel” 1947

“Possiamo far morire di fame gli arabi di Haifa e Giaffa se vogliamo farlo”
Ben Gurion, carteggio con Sharrett, dicembre 1947

“C’è il 40% di non ebrei nell’area assegnata allo Stato ebraico. Questa composizione non è una base solida per uno Stato ebraico. E dobbiamo affrontare questa nuova realtà con rigore e chiarezza. Tale equilibrio demografico mette in questione la nostra capacità di mantenere la sovranità ebraica… Soltanto uno Stato con almeno l’80% di ebrei è uno Stato stabile e sostenibile”
Ben Gurion, 3 dicembre 1947

“C’è bisogno ora di una reazione forte e brutale. Dobbiamo essere precisi nei tempi, nei luoghi e nei bersagli. Se accusiamo una famiglia, dobbiamo colpire tutti senza pietà, comprese le donne e i bambini. Altrimenti non sarà una reazione efficace. Durante l’operazione non c’è alcun bisogno di distinguere tra chi è colpevole e chi non lo è.”
Ben Gurion, 1 gennaio 1948

“Si possono effettuare queste operazioni nella maniera seguente: distruggere i villaggi (dandogli fuoco, facendoli saltare in aria e minandone le macerie) e specialmente quei centri popolati difficili da controllare con continuità; oppure attraverso operazioni di rastrellamento e controllo, con le seguenti linee guida: circondare i villaggi e fare retate all’interno. In caso di resistenza si devono eliminare le forze armate e la popolazione deve essere espulsa fuori dai confini dello Stato”
Piano D “Dalet”, 10 marzo 1948_

citazioni tratte da “La pulizia etnica della Palestina” Ilan Pappe. Fazi Editore 2008

______________________

Programmata con largo anticipo (nel corso di alcuni decenni), dal 1947 è cominciata la pulizia etnica sistematica (PRIMA della c.d. "dichiarazione" del '48, che fece nascere ufficialmente l'unica democrazia in M.O.), con operazioni chiamate “Ramazza”, “Eliminazione del PUS”, "Tihur" (purificazione) .

Queste sono le "radici" di Israele, uno "stato" nato sulla pulizia etnica e sul terrore. E da allora non è cambiato praticamente nulla.
Tutto il resto sono sofismi del cazzo.

Ho l'impressione che manchi qualcosa.
Qui ci sono solo i "perfidi aggressori sionisti".

Che fine hanno fatto i PALESTINESI?
Dove sono finiti i quasi TRENTA ANNI in cui i palestinesi erano sotto la guida del Muftì al-Husseini (dal 1921 in poi) che non solo si proneva di uccidere ogni ebreo venisse trovato in Palestina, uomo donna o bambino che fosse, ma non si faceva neppure scrupolo di uccidere ogni altro leader palestinese che suggerisse soluzioni appena meno estreme?

E ancora nel 1946, è bene ricordare, nonostante fosse in esilio Husseini era DI GRAN LUNGA il leader palestinese più influente in Palestina.
(Invece gli inglesi avevano PER LA QUARTA VOLTA cambiato idea sul destino migliore - per loro - della Palestina, e in quella fase appoggiavano passivamente i palestinesi e attivamente Egitto e Giordania)



Prima ho messo un link a questo personaggio e alle politiche che portava avanti. Vattelo a guardare.
Anche la storia dei 25 anni precedenti ti sarebbe utile.

Nel frattempo, con calma (EDIT: e nonostante Pappè) rifletti sul fatto tutte quelle cose orribilissime che dici NON SONO STATE PORTATE IN FONDO.
Da quando gli ebrei in Palestina sono diventati israeliani, giusto per restare sugli highlight, hanno avuto QUANTOMENO tre comodissime occasioni per chiudere la partita dei palestinesi.
Una per ogni guerra: e nell'ultima era piuttosto facile organizzare - a frontiere egiziane conquistate - un esodo di massa a forza di fucilate verso quella nazione. Ma anche verso Siria e Giordania.

E' stato fatto?
Senti me: visto che edo ha i "timori ragionieristici", te sai darmi i NUMERI sul totale delle vittime palestinesi in questi SESSANTA anni di guerra continua, comprese le tre grandi guerre regionali con le altre nazioni arabe?

Red_Knight
Inviato: 25/11/2012 15:53  Aggiornato: 25/11/2012 15:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Jurij

Non occorre dimostrare che Israele ha una potenza militare soverchiante rispetto alle scarse risorse dei Palestinesi. È l'interpretazione del dato che è un po' più complessa.

Ti faccio un esempio: gli Inglesi e gli Americani nel 1943 bombardarono la Sardegna, anche nei cinque giorni tra la firma dell'armistizio e la sua proclamazione, provocando circa un migliaio di morti civili e coventrizzando Cagliari a fronte di 0 (ZERO) morti inglesi e americani. Il rapporto è l'INFINITO POSITIVO, tra l'altro senza nessuna giustificazione strategica di sorta, specialmente nei giorni tra il 3 e l'8 settembre. Curiosamente, o forse no, i tedeschi si astennero dal commettere porcherie nell'isola e si ritirarono sostanzialmente in buon ordine senza provocare danni. La nave che trasportava l'ultimo contingente in ritirata fu poi affondata (credo da un aerosilurante) senza nessun soccorso per i sopravvissuti.

Si tratta di crimini vergognosi che gridano vendetta davanti alla Storia? Certamente. Si può da questo dedurre che gli USA o la Gran Bretagna avessero piani di sterminio nei confronti dei Sardi? O che fossero "peggiori" della Germania Nazista? Ovviamente no. E infatti nessuno si sogna di fare considerazioni simili, limitandosi a constatare l'orrore dei bombardamenti terroristici e della logica di guerra in genere.

Gli americani hanno fatto centinaia di migliaia di morti in Iraq e Afghanistan, fa senz'altro schifo, ma nessuno parla di piani di sterminio da parte degli USA nei confronti delle popolazioni iraqene e afghane.

Israele, per motivi altrettanto biechi (principalmente elettorali in questo caso), massacra ogni tanto centinaia di palestinesi. Se volesse potrebbe davvero sterminarli, ma non lo fa (perché non gli conviene). Fa meno schifo? Ovviamente no: anche un solo innocente ucciso è imperdonabile, e in questo caso i massacri si accompagnano a soprusi continui. Neanche più schifo credo; non credo si possa proprio stabilire una gerarchia degli orrori. Però c'è qualcuno che la vuole stabilire per poter piazzare i bombardamenti israeliani in cima alla lista. Ora, visto che non sono diversi da tutti gli altri bombardamenti, non fanno più morti, non sono più gratuiti e non hanno motivazioni più bieche, perché ci si prende la briga di metterli in cima a una lista del genere? Non può non esserci un secondo motivo, ci deve essere un criterio nascosto.
Tu mi sai dire qual è? Credimi, la risposta fa la differenza per i Palestinesi.

Pyter
Inviato: 25/11/2012 16:21  Aggiornato: 25/11/2012 16:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Tu mi sai dire qual è? Credimi, la risposta fa la differenza per i Palestinesi.


Vedo che salti tutto il discorso propagandistico.

Comunque provo a rispondere, così, solo per amore di discussione, perchè è domenica e la mia squadra, l'Apoel Tel Aviv, oggi non gioca.

Mettiamo che Israele faccia l'errore di eliminare tutti i palestinesi.

Se non ci fossero i palestinesi, come farebbero poi gli Israeliani a convincere la Comunità Internazionale che le nazioni arabe la vorrebbero distruggere?

Col photoshop?

Se si parla dei palestinesi e di Israele è perchè i media parlano di loro. Da settanta anni.

Non capisco perchè si voglia a tutti i costi ribaltare il problema.

Sono io che parlo di questo da 70 anni, o sono i media che ne parlano da allora ogni volta che devono giustificare qualcosa?

Se poi, Red Knight, tu dici che degli altri stermini non si parli, allora non so se sei stato veramente su LC in questi ultimi sei anni.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Calvero
Inviato: 25/11/2012 16:50  Aggiornato: 25/11/2012 16:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Col photoshop?


Appunto, infatti - l'Isola che non c'è - è un Test per poi allargare la cosa. Si comincia con le isole.

Tra 10 anni: - tutta la verità, disponibile su Facebook - noi siamo scienza, non fantascienza.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 25/11/2012 16:54  Aggiornato: 25/11/2012 16:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Resta il fatto che DI SICURO non è né il più crudele, né il più sanguinoso e neppure il più spietato.


Certo che sì, dividendo la storia come nelle pagine di un libro facile.

Hitler non è morto, era la crisalide.

Naturalmente ragione ai numeri, siempre! amigo, seriamente, chi dice nulla. Dove sono le statistiche? le firmo tutte

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 25/11/2012 17:00  Aggiornato: 25/11/2012 17:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
(SSSHHHT!
Non DIRLO!
Cazzo!
Qui ci sono i THRUTHSEEKERS!


Saltando a pié pari, of course, che rompono il cazzo da duemila anni


Citazione:

Abbi rispetto, perdio!!!
TACI !!!)


Anche Porco Dio, visto che è quello degli eserciti. A ognuno il suo. Siamo democratici.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Red_Knight
Inviato: 25/11/2012 17:57  Aggiornato: 25/11/2012 17:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pyter

Citazione:
Vedo che salti tutto il discorso propagandistico.


Se ho tralasciato qualcosa ti chiedo scusa, ma non mi pare; io stavo rispondendo a Jurij specificatamente sulla questione del "rapporto", nel quadro dello scambio che c'è già stato.
Dimmi pure cosa avrei saltato di preciso.

Citazione:
Comunque provo a rispondere, così, solo per amore di discussione, perchè è domenica e la mia squadra, l'Apoel Tel Aviv, oggi non gioca.

Mettiamo che Israele faccia l'errore di eliminare tutti i palestinesi.

Se non ci fossero i palestinesi, come farebbero poi gli Israeliani a convincere la Comunità Internazionale che le nazioni arabe la vorrebbero distruggere?


I Palestinesi non servono a convincere la comunità internazionale, o forse in parte anche, ma l'elettorato. In ogni caso, ok, posso essere d'accordo. E quindi? Questa non è affatto una risposta alla mia domanda.
La mia domanda era, lo ripeto per precisione, «qual è il sottaciuto criterio di ordinamento delle porcherie tale che i bombardamenti israeliani sono "più peggio" dei bombardamenti americani?».

Citazione:
Se poi, Red Knight, tu dici che degli altri stermini non si parli, allora non so se sei stato veramente su LC in questi ultimi sei anni.


Gradirei riportassi con un quote quando e dove avrei detto ciò.
La mia domanda era, lo ripeto ancora una volta per precisione, «qual è il sottaciuto criterio di ordinamento delle porcherie tale che i bombardamenti israeliani sono "più peggio" dei bombardamenti americani?».

Sia chiaro che io la risposta in realtà la conosco già. E qualcuno ha avuto anche il candore (onore alla sincerità, se non altro) di dirla apertamente. Voglio sentirla dire anche dalle persone intelligenti, così la smettiamo di girarci attorno.

ohmygod
Inviato: 25/11/2012 18:18  Aggiornato: 25/11/2012 18:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Trovo che sia utile ,a volte, la cronistoria di alcune affermazioni onde evidenziare il "flusso canalizatore" della mente.Onde riportare il collegamento fra l'istmo Pispax e l'isola che non c'è.

@mc
In generale, personalmente, trovo che la "minaccia sionista" sia una giustificazione bella e buona offerta su un piatto d'argento agli interessi puramente, squallidamente, ed esclusivamente politico strategici di un conglomerato di nazioni che ha ricavato, sta ricavando e ricavera' ancora tanto da questa situazione.

@Pispax
SSSHHHT!
Non DIRLO!
Cazzo!
Qui ci sono i THRUTHSEEKERS!
Mica vorrai insinuare che i THRUTHSEEKERS si lascino infinocchiare dalle stesse menate che sono state utilizzate per infinocchiare la gente in tutti questi secoli?

Ho ritenuto l'mc pensiero uno scoop,nè ho compreso la risposta Psipax allo scoop.
A Psipax bisognerebbe chiedere ,in merito allo scoop, quali sono le menate che sono state utilizzate per infinocchiare la gente? Chi ha partorito e chi ha utilizzato quelle menate?

La mia risposta allo scoop MC
Non è onesto ,almeno quì, fare uno scoop e non mettere gli altri al corrente della propria coraggiosa indagine.
Dunque mc ha scoperto che la "minaccia sionista" non è altro che una giustificazione offerta, per interessi puramente squallidi, per interessi politici strategici di un conglomerato di nazioni le quali stanno ricavando e ricaveranno
ancora tanto da questa situazione.

Ora però bisognerebbe conoscere da chi è stata offerta la giustificazione?
Quali sarebbero poi queste nazioni che stanno ricavando da questa situazione?
Cosa stanno ricavando? e cosa continueranno a ricavare?

Oggi l'attento MC risponde a sè stesso trasformando lo scoop in una affermazione nota ai più.
Non e' mai fregato a nessuno di dare una patria agli ebrei a livello internazionale.
Serviva una polveriera nella zona che tenesse in continua tensione tutta l'area.
Serviva sia ai capitali occidentali che a quelli mediorientali, di sicuro non serviva ai palestinesi.
Creare uno stato e fornirlo di testate atomiche avrebbe mantenuto alta la tensione in tutta l'area, come si diceva, ma con buoni margini di potenza deterrente per scongiurare una cancellazione prematura dello stato israeliano.
Una perfetta situazione di stallo.
Talmente perfetta che tutt'ora e' cosi'.
Per gestire questa situazione s'e' messo su un super staterello basato sull'intelligence, che compra-smercia armi, staterello fondamentale per tutte quelle nazioni che hanno interessi in questo.

A questa affermazione Psipax potrebbe controbattere il suo:
Non DIRLO!
Cazzo!
Mica vorrai insinuare che i THRUTHSEEKERS si lascino infinocchiare dalle stesse menate che sono state utilizzate per infinocchiare la gente in tutti questi secoli?

Di certo potrebbe ma con quali termini?

Trovo del tutto inutile la "diatriba" Israele-Gaza come motivo fondante di una discussione incerniata sull'operato "sionista" di Israele.
Paradossalmente questa "diatriba" permette a Pispax di avere molte freccie nella sua faretra.Lui lo sa.Anche io.
E se un giorno non vi fossero più arabi in quella striscia Israele sarebbe pronta a
clonarli pur di avere di fronte un movimento creato dal Mossad.
Coloro che si autocreano vengono eliminati seduta stante.
Ritornando al pensiero MC si può affermare ,e non da ora, che Israele non sia
altro che una disonesta emanazione degli "onesti" prostituti che l'hanno partorita.

ohmygod
Ma soprattutto per mc il "sionismo" esiste oppure è il sogno di una notte
profumata balfour?

@mc
A parte che le battutte che fai non le capisco praticamente mai (ma sei vecchio? ... o sono io il vecchio e tu appartieni alle nuove generazioni che usano "sogno di una notte profumata balfour" come tormentone per ridere?... non e' la prima volta che mi spiazzi con queste uscite...), il sionismo inteso come affermazione culturale e religiosa dello stato di Israele, esiste ma e' robbetta per fanatici. Il sionismo e' totalmente secondario e subordinato a cio' che lo stato di Israele rappresenta a livello economico-strategico-politico.

Quella non è una battuta consideralo uno spermatozoo alla ricerca di un ovulo.

Vi sono persone che associano il sionismo ad una robetta per fanatici rabbini.
Vi sono persone che associano il sionismo a ciò che l'emanazione Israele rappresenta a livello economico-strategico-politico.
Vi sono persone che ritengono che il sionismo sia secondario a ciò che l'emanazione Israele rappresenta a livello economico-strategico-politico,queste
persone hanno un altro termine per definire l'onestà operativa di questa disonesta realtà.
Per disonesta realtà non intendo l'incolpevole Israele ma coloro che colpevole l'hanno resa,di modo che l'incontrollata furia di yahveh non annienti la vergine
bensì espelli dal corpo di Terra quei prostituti che hanno eletto Israele ad una alcova.

Pyter
Inviato: 25/11/2012 18:45  Aggiornato: 25/11/2012 18:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
«qual è il sottaciuto criterio di ordinamento delle porcherie tale che i bombardamenti israeliani sono "più peggio" dei bombardamenti americani?».

E io ho mai detto che sono cose diverse?

Anzi lo dico chiaro e forte: SONO LA STESSA COSA.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
LoneWolf58
Inviato: 25/11/2012 19:30  Aggiornato: 25/11/2012 19:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Ho veramente difficoltà a capire il thread... sono quasi tentato di evitare di dire la mia "opinione" considerate le derive che il discorso ha preso. Ma non resisto all'entrata a gamba tesa... chi becco becco...

Punto primo... Odifreddi e Repubblica.
Repubblica quale responsabile/proprietaria del sito in cui Odifreddi ha pubblicato "gratuitamente" il suo blog ha tutto il diritto di cancellare ciò che "vuole"... il bello del web è la ridondanza... in effetti tale cancellazione non ha provocato altro che una maggiore eco/attenzione sull'articolo.
Quindi 1 a 0 per Odifreddi e il WEB.

Punto secondo... questione Palestinese.
Senza dover risalire ad Adamo ed Eva... o a Caino ed Abele...
senza risvegliare Leopoldo II o Vittorio Emanuele II e le colonie in Africa...
lasciando stare i Turchi e gli Armeni... se non Russi e Ceceni...
qui stiamo parlando di Israele-Palestina...
Cosa sta facendo Israele peggio dei Russi in Cecenia o dei Turchi in Armenia o di Re Leopoldo in Congo?
Nulla... sta facendo la stessa identica cosa.

Servono i numeri? o basta l'uso del "fosforo bianco" (si lo stesso usato dagli $tates a Falluja) se non le DIME?...

Vogliamo continuare a discutere di "lana caprina" o denunciare uno dei tanti "eccidi" in corso?




Riaccendere la Violenza
Chi viola il cessate il fuoco?
10 gennaio 2009 - Nancy Kanwisher, Johannes Haushofer, & Anat Biletzki
Fonte: Huffington Post - 06 gennaio 2009
...
Per scoprirlo abbiamo quindi deciso di approfondire l'indagine. Abbiamo analizzato l'intera sequenza di uccisioni di palestinesi da parte di israeliani e viceversa durante la seconda Intifada, sulla base dei dati forniti dalla nota e rispettata associazione israeliana di diritti umani B'Tselem. In pratica tutto il periodo da Settembre 2000 a Ottobre 2008.

Abbiamo definito come "pause del conflitto" i periodi di uno o piu' giorni durante i quali nessuno e' stato ucciso da ambedue le parti, e ci siamo chiesti quale parte uccide per prima dopo pause di diversa durata. Come evidenziato nella figura 2, questa analisi mostra che e' Israle, nella stragrande maggioranza dei casi, a uccidere per primo dopo una pausa nel conflitto: il 79% di tutte le pause nel conflitto sono terminate quando Israele ha ucciso un Palestinese, mentre solo l'8% sono state interrotte da un attacco palestinese. Il rimanente 13% consiste di interruzioni provocate da uccisioni da ambedue le parti nel medesimo giorno.
Inoltre, abbiamo riscontrato che questo pattern, ovvero il fatto che e' Israele piu' che i palestinesi a uccidere per primo dopo una pausa nel conflitto, e' ancor piu' accentuato nei periodi piu' lunghi di interruzione delle ostilita'. Infatti, nei 25 periodi di assenza di violenza di durata superiore alla settimana, Israele ne ha unilateralmente interrotti 24, pari al 96%, e se consideriamo i 14 periodi di tregua superiori ai 9 giorni, sono stati tutti interrotti unilateralmente da Israele.
...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
incredulo
Inviato: 25/11/2012 19:48  Aggiornato: 25/11/2012 19:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pyter

Citazione:
E io ho mai detto che sono cose diverse?

Anzi lo dico chiaro e forte: SONO LA STESSA COSA.


Sei un vero, fottuto GENIO.

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
mc
Inviato: 25/11/2012 20:18  Aggiornato: 25/11/2012 20:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Trovo che sia utile ,a volte, la cronistoria di alcune affermazioni onde evidenziare il "flusso canalizatore" della mente.Onde riportare il collegamento fra l'istmo Pispax e l'isola che non c'è.

Quella non è una battuta consideralo uno spermatozoo alla ricerca di un ovulo.

Per disonesta realtà non intendo l'incolpevole Israele ma coloro che colpevole l'hanno resa,di modo che l'incontrollata furia di yahveh non annienti la vergine
bensì espelli dal corpo di Terra quei prostituti che hanno eletto Israele ad una alcova.

Io troverei utile il numero del tuo pusher personale. dai non essere egoista...

*************
Tutto il resto del post ho capito essere una supercazzola... ci sono cascato perche' l'ho riletta tre volte e non c'ho capito un cazzo: ok, mi hai fregato ... grande!


mc

ohmygod
Inviato: 25/11/2012 20:57  Aggiornato: 25/11/2012 20:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@mc
Tutto il resto del post ho capito essere una supercazzola... ci sono cascato perche' l'ho riletta tre volte e non c'ho capito un cazzo: ok, mi hai fregato ... grande!

Ho sempre ritenuto un idiozia fregare chi si frega da solo.In questo ,a volte, la tua capacità è innata.
Lo scoop ne è un esempio.

mc
Inviato: 25/11/2012 21:00  Aggiornato: 25/11/2012 21:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Ho sempre ritenuto un idiozia fregare chi si frega da solo.In questo ,a volte, la tua capacità è innata.
Lo scoop ne è un esempio.

ok

edo
Inviato: 25/11/2012 21:26  Aggiornato: 25/11/2012 21:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...

Jurij
Inviato: 25/11/2012 21:56  Aggiornato: 25/11/2012 22:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Red_Knight
Non può non esserci un secondo motivo, ci deve essere un criterio nascosto.
Tu mi sai dire qual è? Credimi, la risposta fa la differenza per i Palestinesi.

Adesso, per il fatto (i palestinesi) di avere la propria disgrazia (ebrei vicino) sbattuta sui telegiornali, qualcuno pensa davvero che cambi ai fini delle loro sofferenze?

Qualcuno pensa che gli israeliani se non avessero le telecamere puntate contro cambierebbero la loro politica?

Eh be, allora se qualcuno lo crede…. Vuole dire che pensa ancora alle immagini dei lager e delle vittime ….

Parliamoci chiaro, questa è gente (per la maggioranza) che se ne fotte di tutto il resto del mondo (non solo quelli che ordinano), non gliene frega niente, ammazza bambini, invade terre di altri, schiaccia case con dentro persone …. Nel segno della pura arroganza del “noi siamo noi”, gli altri ? … chi li ha mai notati.

Passo e lascio qui, dopo aver sottolineato il post secco di LoneWolf58 che fa il paio con il mio.
Niente di nuovo sotto il sole…. Chiudo con il pensiero rivolto a coloro, disgraziati, che vivono in quei luoghi, guarda caso “santi” (e pure bastardi aggiungo io), che ci lasciano la pelle sul campo di vita (vale anche per una parte se pur minima d'israeliani, non vorrei che poi si dica che si vede la cosa solo in bianco e nero).

P.S.Ogni anno a natale ci rifilano la storia che questi sono i luoghi santi e sacri ... ohh guarda, betlemme ... ma vaff....

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Manfred
Inviato: 25/11/2012 22:47  Aggiornato: 25/11/2012 22:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Vi sono persone che sanno perfettamente che il cristianesimo stesso è una operazione del mossad, per far cadere l'impero romano, anche se allora non si chiamava mossad.

Calvero
Inviato: 25/11/2012 22:58  Aggiornato: 25/11/2012 22:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Bentornato Manfred

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pispax
Inviato: 26/11/2012 0:41  Aggiornato: 26/11/2012 0:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
LoneWolf58


Citazione:
Ma non resisto all'entrata a gamba tesa... chi becco becco...

Oh guarda, per me puoi andare tranquillo.
Mi balocco con questa storia dell'"entrata a gamba tesa" perché mi fa sorridere l'idea che sta alla base, cioè quel pensiero che dice che il fascismo del vicino... è sempre quello più verde.





Citazione:
Senza dover risalire ad Adamo ed Eva... o a Caino ed Abele...
senza risvegliare Leopoldo II o Vittorio Emanuele II e le colonie in Africa...
lasciando stare i Turchi e gli Armeni... se non Russi e Ceceni...
qui stiamo parlando di Israele-Palestina...
Cosa sta facendo Israele peggio dei Russi in Cecenia o dei Turchi in Armenia o di Re Leopoldo in Congo?
Nulla... sta facendo la stessa identica cosa.

Non posso in alcun modo condividere questa affermazione.
Per quanto mi riguarda per esempio non posso dire che che lo scontro-repressione fra Georgia e Ossezia, anche se è simile per moltissimi versi, sia (o sia stato) "la stessa identica cosa" del conflitto con i palestinesi.
Molto semplicemente quello in Georgia è un conflitto che fa MENO danni.

Un morto innocente è sempre un morto innocente, e di sicuro è un morto di troppo.
Però lo scudo morale del "è la stessa identca cosa" è uno scodo infingardo.
Non è possibile considerare colpevoli ALLO STESSO IDENTICO MODO quello che spara a un passante per rapinarlo, quello che mette una bomba in un autobus per depredare con calma quella cinquantina di cadaveri e quello che versa 300 kg. di veleno nei serbatoi di un acquedotto per avvelenare a morte un'intera cittadina.
(Più o meno credo di aver rispettato le proporzioni).

Chiaro che ognuno di questi può essere impiccato una volta sola. Ma se qualcuno viene a dire che quegli episodi devono provocare lo stesso, identico sdegno allora c'è qualcosa che non va.

Qui invece sta circolando un'altra tesi ancora: che lo sdegno maggiore dev'essere per chi ne uccide uno solo.
Perché QUELLO e nient'altro che quello è "il culmine negativo dell'umanità".

Perché?
PERCHE' SI.





Citazione:
Chi viola il cessate il fuoco?


Avevo letto quel testo, visto che ogni probabilità abbiamo fatto lo stesso percorso per arrivarci (quel link l'ho messo io, se ti ricordi).

Ero stato anche tentato di postarlo, visto che soprattutto l'ultima riga se affrontata con un minimo di realismo poteva lasciare spazio a considerazioni parecchio interessanti (" Infatti, nei 25 periodi di assenza di violenza di durata superiore alla settimana, Israele ne ha unilateralmente interrotti 24, pari al 96%, e se consideriamo i 14 periodi di tregua superiori ai 9 giorni, sono stati tutti interrotti unilateralmente da Israele. ")

Poi visto l'ambiente ho pensato che sarebbe stato un puro esercizio di masochismo inutile, e ho lasciato perdere.

Red_Knight
Inviato: 26/11/2012 1:45  Aggiornato: 26/11/2012 1:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Pyter

Se pensi che sia la stessa cosa, allora quella mia domanda non era rivolta a te. Siamo semplicemente d'accordo.

@Jurij

Citazione:
Adesso, per il fatto (i palestinesi) di avere la propria disgrazia (ebrei vicino) sbattuta sui telegiornali, qualcuno pensa davvero che cambi ai fini delle loro sofferenze?


Puoi pensare che quello che dico sia una cazzata, puoi pensare che io sia completamente rincoglionito e puoi legittimamente ignorarmi. Ma se mi rispondi segnalando implicitamente un tuo interesse a confrontare degli assunti, allora devi prendere in considerazione quello che dico, foss'anche per riderne. Quello che non puoi fare è far finta che io non abbia detto niente e continuare dritto nella tua posizione come se ripetere immutate le proprie affermazioni costituisse un'argomentazione delle medesime, prendendo di fatto per il culo sia me che gli altri che leggono. Tanto vale mandare l'interlocutore direttamente a cagare. È molto più onesto, e tutti sprecano meno tempo.

I'm out.

PadijtLee
Inviato: 26/11/2012 6:39  Aggiornato: 26/11/2012 6:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/6/2010
Da:
Inviati: 447
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Pispax:
Perché QUELLO e nient'altro che quello è "il culmine negativo dell'umanità".

Perché?
PERCHE' SI.


Che a me pare come il “perchè si” detto dal tifoso della squadra A alla domanda “perchè odi il tifoso della squadra B* e pensi che quest'ultima sia il culmine negativo della sportività?”.
Ovvero: quando nel perchè non ci sono motivi razionali (e non ho detto emozionali), quel che si professa è orba FEDE. Sportiva, politica, razziale, religiosa, alimentare che sia.



*e non il tifoso della squadra C, for example.

Jurij
Inviato: 26/11/2012 6:53  Aggiornato: 26/11/2012 6:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Red_Knight
Tanto vale mandare l'interlocutore direttamente a cagare. È molto più onesto, e tutti sprecano meno tempo.

Perché devo mandare a quel paese qualcuno?

È il ragionamento che può irritarmi, non la persona.

In questo caso è il mio pensiero che si è creato in anni di notizie e informazioni, sempre che, tutto ciò riguardo alle morti che ci riportano, siano cose vere.

Come già detto, sarò anche un “semplicione”, ma nel concreto per risolvere i problemi ho imparato a partire da una base semplice e concreta.

p.s. il paradosso di tutto questo è che se israele fagocitasse di colpo tutta la palestina e desse a questa popolazione gli stessi diritti dei arabi-israeliani, cioè cittadini dello stato, avremmo risolto gran parte dei problemi, noi popolazione mondiale, non gli ebrei però…

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
mangog
Inviato: 26/11/2012 7:56  Aggiornato: 26/11/2012 7:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:


Autore: Pispax Inviato: 26/11/2012 0:41:52

Chiaro che ognuno di questi può essere impiccato una volta sola. Ma se qualcuno viene a dire che quegli episodi devono provocare lo stesso, identico sdegno allora c'è qualcosa che non va



I cinesi avevano la tortura dei mille tagli per coloro che si macchiavano di moltissimi delitti.
Il colpevole veniva tagliuzzato in migliaia di pezzettini ( facendo attenzione a non farlo morire dissanguato prima del millesimo pezzettino ) con così tanto dolore che supplicava di avere la testa tagliata subito.

edo
Inviato: 26/11/2012 9:18  Aggiornato: 26/11/2012 17:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
citaz. pispax:

Citazione:
Avevo letto quel testo, visto che ogni probabilità abbiamo fatto lo stesso percorso per arrivarci (quel link l'ho messo io, se ti ricordi).


Citazione:
Ero stato anche tentato di postarlo


Citazione:
Poi visto l'ambiente ho pensato che sarebbe stato un puro esercizio di masochismo inutile, e ho lasciato perdere.


Mah!

toussaint
Inviato: 26/11/2012 10:35  Aggiornato: 26/11/2012 10:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
IL CASO
Raid al pub, restano in cella
i due ultras romanisti
Rimangono in carcere Francesco Ianari e Mauro Pinnelli arrestati per aver preso parte all'assalto contro un gruppo di tifosi del Tottenham a Campo de' Fiori. Non hanno risposto al gip
Lo leggo dopo Il pub distrutto a Campo de' Fiori
Restano in carcere Francesco Ianari e Mauro Pinnelli, i due ultras romanisti arrestati giovedì scorso per aver preso parte all'assalto contro un gruppo di tifosi del Tottenham in un pub di Campo de' Fiori, alla vigilia della gara di Europa League contro la Lazio. Lo ha deciso il gip Antonella Capri che oggi, nel convalidare il fermo dei due indagati, ha emesso l'ordinanza di custodia in carcere per gli stessi. Entrambi, in sede di interrogatorio di garanzia, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Ianari è accusato di lesioni gravi e di detenzione di stupefacenti mentre Pinnelli, oltre al reato di lesioni, deve rispondere anche di rapina per aver trafugato una targa calcistica dal pub di Campo dè Fiori.

Il giudice, il quale si è pronunciato in sede di una richiesta fatta dal pm Stefano Pesci, non ha contestato l'aggravante razziale. L'avvocato Lorenzo Contucci, difensore di Ianari, ha dichiarato che dalle carte da lui esaminate emerge che "l'episodio va collocato in un contesto paracalcistico e non razziale, un'esaltazione, quindi, dell'estremismo del tifo".

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 26/11/2012 10:38  Aggiornato: 26/11/2012 10:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Evidenzio il punto saliente per i supporters sionisti in questo thread:

Il giudice, il quale si è pronunciato in sede di una richiesta fatta dal pm Stefano Pesci, non ha contestato l'aggravante razziale. L'avvocato Lorenzo Contucci, difensore di Ianari, ha dichiarato che dalle carte da lui esaminate emerge che "l'episodio va collocato in un contesto paracalcistico e non razziale, un'esaltazione, quindi, dell'estremismo del tifo".

complo, altra cazzata nel tuo già nutrito palmares.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
complo
Inviato: 26/11/2012 13:18  Aggiornato: 26/11/2012 14:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Il giudice, il quale si è pronunciato in sede di una richiesta fatta dal pm Stefano Pesci, non ha contestato l'aggravante razziale. L'avvocato Lorenzo Contucci, difensore di Ianari, ha dichiarato che dalle carte da lui esaminate emerge che "l'episodio va collocato in un contesto paracalcistico e non razziale, un'esaltazione, quindi, dell'estremismo del tifo".


Mah.....
Una motivazione molto para e pochissimo calcistica. Il motivo per cui dei tifosi romanisti aggredirebbero dei rivali della Lazio è totalmente oscura a chi conosca Roma.
Vediamo ad esempio cosa ne pensano a Londra i rivali calcistici del Totthenam

LONDRA - Dopo l'assalto subito a Roma, nell'ultimo fine settimana i tifosi del Tottenham sono stati presi di mira anche dai supporters del West Ham con cori antisemiti. Nel corso del derby londinese in casa degli Hammers, dal settore che ospitava i tifosi del West Ham si è levato un fragoroso coro: «Adolf Hitler sta venendo a prendervi». Con esplicito riferimento agli stretti legami tra il Tottenham e la comunità ebraica di Londra. Poi anche cori di ringraziamento ai tifosi italiani per il raid di Roma «Grazie Roma per l'agguato di Campo de Fiori» Ma non solo. Perché i supporters degli Hammers non hanno mancato anche di dedicare cori di solidarietà e ringraziamento ai tifosi italiani, «meritevoli» di aver organizzato l'aggressione di Campo dè Fiori la scorsa settimana, costato il ricovero ospedaliero a nove tifosi del Tottenham. .

In ogni caso, tagliamo la testa al toro.
Appuntamento quando volete a Roma con te e baciccio vestiti da ebrei ortodossi.
La macchina e la benzina per portarvi a Colle Oppio la metto io, le cure di cui avrete bisogno dopo sono a carico dello stato.....

Calvero
Inviato: 26/11/2012 13:26  Aggiornato: 26/11/2012 13:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Appuntamento quando volete a Roma con te e baciccio vestiti da ebrei ortodossi.
La macchina e la benzina per portarvi a Colle Oppio la metto io, le cure di cui avrete bisogno dopo sono a carico dello stato.....


Io mi vesto con la tutina da Hitler, baffetti compresi, e vado a farmi un giretto a Gerusalemme

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
complo
Inviato: 26/11/2012 13:53  Aggiornato: 26/11/2012 13:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Io mi vesto con la tutina da Hitler, baffetti compresi, e vado a farmi un giretto a Gerusalemme


Si era partiti dalla richiesta a te di atti di violenza contro i cristiani a Gerusalemme. Hai risposto "sti cazzi".
Interviene Baciccio e cita degli sputi di cui effettivamente sono fatti oggetto i francescani ( è il massimo che è riuscito a trovare dopo compulsive ricerche su internet).
Annoto allora che di estremisti di quel tipo ne trovi quanti ne vuoi anche a Roma.
Non si potrebbe semplicemente prenderne atto?

Calvero
Inviato: 26/11/2012 14:09  Aggiornato: 26/11/2012 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
____________________
______________

E ne prendo atto. Cose, oltretutto, che non mi passano neanche nell'anticamera del cervello di fare o avallare. Il gioco è invece prioritario sulla propaganda, di cui in realtà - nella sua essenza - si salta a pié pari, perché il concetto non sono gli accadimenti ma come vengono pilotati. Amplificandone altri. E niente come la "questione ebraica" (parolina che dà fastidio agli anti-razzisti, quelli delle nomenclature della storia dell'obbligo) è quanto mai il risultato del loro odio. Del loro razzismo. Del loro essere nazisti. Prendere atto che stanno rompendo il cazzo senza che questo vada fuori dal perbenismo ufficiale è come il Troll (minimizzando da paura) che gioca in punta di regolamento e che manda a puttane la reale libertà di un Sito. Gli ebrei e il giudaismo che gioca sui piani inclinati, che falsano l'emotività e impongono indirettamente in casa d'altri sono un problema. Questa realtà è costruita da loro, e l'amano. Guai a chi gliela tocca. Quindi che si inculino.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
toussaint
Inviato: 26/11/2012 14:46  Aggiornato: 26/11/2012 14:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
complo, tu, Pacifici e repubblica dite che l'agguato al pub aveva radici antisemite, la polizia e il giudice dicono di no.
non so cosa dirti, forse polizia e magistratura sono pericolosi antisemiti filopalestinesi...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
PadijtLee
Inviato: 26/11/2012 14:53  Aggiornato: 26/11/2012 14:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/6/2010
Da:
Inviati: 447
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:


Gli ebrei e il giudaismo che gioca sui piani inclinati, che falsano l'emotività e impongono indirettamente in casa d'altri sono un problema.



Calvero, scusami se continuo a saltellarti attorno, ma vorrei farti notare come questa tua frase che nella forma sembra esprimere chissà quale astruso concetto, nella sostanza significa solo una cosa: ti sei ammalato di RAZZISMO.
Brutta malattia sa'.
Il tuo essere pro-uomo si è caricato così tanto di emotività che ora sembri sparato in una vana corsa verso una sala vuota.

Red_Knight
Inviato: 26/11/2012 15:06  Aggiornato: 26/11/2012 15:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Evidenzio il punto saliente per i supporters sionisti in questo thread:


Supporters sionisti...

nonaligned
Inviato: 26/11/2012 15:20  Aggiornato: 26/11/2012 15:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Tranquillo, complo.
Che se la polizia e la magistratura avessero detto il contrario sicuramente sarebbe stato perché manovrati dalla lobby sionista.


toussaint
Inviato: 26/11/2012 15:27  Aggiornato: 26/11/2012 15:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
nonaligned, ti sembra di aver detto chissà cosa, in realtà hai sparato un'immane corbelleria.
mi pare ovvio che la polizia, essendo direttamente alle dipendenze dell'esecutivo, rifletta quelli che sono i desiderata dell'esecutivo stesso. ora, mi sembra che Monti e compagnia bella, per usare un eufemismo, non abbiano in antipatia Israele (e ai pro Israele in Italia fa senz'altro comodo che l'aggressione sia interpretata come razzista).
dunque, se una posizione parziale e non obiettiva mi devo aspettare dalla suddetta polizia è caso mai pro causa razzista dell'aggressione e non contro. per cui, se anche la polizia dice che l'aggressione non era a sfondo razziale, mi sembra abbastanza attendibile.
seguito il ragionamento? nonaligned, anche per te non dovrebbe essere complicato. puoi farcela.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
complo
Inviato: 26/11/2012 16:06  Aggiornato: 26/11/2012 16:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
dunque, se una posizione parziale e non obiettiva mi devo aspettare dalla suddetta polizia è caso mai pro causa razzista dell'aggressione e non contro. per cui, se anche la polizia dice che l'aggressione non era a sfondo razziale, mi sembra abbastanza attendibile.


Il magistrato ha applicato la legge.
Per quei due fermati non sono state trovate prove di un intento antisemita.
Se non trovi volantini razzisti o cose del genere nelle perquisizioni, se non hai testimoni che QUEI DUE aggressori nei 50 abbiano urlato frasi razziste, NON PUOI per legge dare quell' aggravante.
Ciò NON significa che l'aggressione non fosse antisemita.
Gli elementi dati possono farlo (ragionevolmente) pensare.

nonaligned
Inviato: 26/11/2012 16:09  Aggiornato: 26/11/2012 16:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
nonaligned, ti sembra di aver detto chissà cosa, in realtà hai sparato un'immane corbelleria.

Non so come la pensi tu al riguardo, ma io, quando dico qualcosa, non lo faccio per "dire chissà cosa".

Citazione:

se anche la polizia dice che l'aggressione non era a sfondo razziale, mi sembra abbastanza attendibile.
seguito il ragionamento? nonaligned, anche per te non dovrebbe essere complicato. puoi farcela.

Io non ho mai detto che l'aggressione sia stata a sfondo razziale.
Mi ha piuttosto incuriosito questa singolare tendenza di affidarsi alle autorità in maniera del tutto arbitraria.
L'ho seguito il tuo "ragionamento", e mi porta a pensare che, in qualsiasi eventualità, l'aggressione non sarebbe stata mai razzista. Se la polizia avesse detto il contrario sarebbe stata, ovviamente, propaganda(come se fosse improbabile che un gruppo di fascisti picchino i tifosi della "squadra ebrea di Londra" ).

nonaligned
Inviato: 26/11/2012 16:13  Aggiornato: 26/11/2012 16:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Il magistrato ha applicato la legge.
Per quei due fermati non sono state trovate prove di un intento antisemita.
Se non trovi volantini razzisti o cose del genere nelle perquisizioni, se non hai testimoni che QUEI DUE aggressori nei 50 abbiano urlato frasi razziste, NON PUOI per legge dare quell' aggravante.


per fortuna toussaint ha parlato solo di polizia, o forse intendeva dire che anche la magistratura "dipende direttamente dall'esecutivo"?

Calvero
Inviato: 26/11/2012 16:25  Aggiornato: 26/11/2012 16:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Calvero, scusami se continuo a saltellarti attorno,


you're welcome, no problem .. non vedo contrasti a gamba tesa

Citazione:
... ma vorrei farti notare come questa tua frase che nella forma sembra esprimere chissà quale astruso concetto,...


Diciamo che ci sono diverse sfere di cristallo; per quest'intervento e prevederlo mi è bastata quella entry level, nulla di ché. Tutto secondo i piani della storia obbligatoria. Il tuo riferirti ad un - astruso concetto, non è che il "minchiate nauseabonde" di un "Pispax" detto in altra maniera. I giochi stronzi li chiamo coi loro nomi, se poi vigliaccamente li si sostiene perché comunque io sono un ebreo buono, me ne può fregare di meno. Perché il magma che alimenta quella forma mentis è quella che sta facendo stringere il cerchio orwelliano. Un cerchio che ha diverse fasi, dopo e con la Rivoluzione Francese, la prima - con la seconda Guerra mondiale, la seconda. Siamo nel prosieguo del gioco. D'altronde ripeto, che il mio pro-uomo l'ho messo tra virgolette (l'ho detto chiaramente che neanche mi andava bene) ... i termini corretti verranno coniati tra un secolo, dopo questa Guerra trasparente. Purtroppo ci sono "lastre di vetro" che non possono essere viste mentre colpiscono e si preparano a colpire, ma mica perché trasparenti non avrebbero la stessa forza di una lastra d'acciaio; bastano e avanzano a fracassarti.

Citazione:
nella sostanza significa solo una cosa: ti sei ammalato di RAZZISMO.


Potrei risponderti dalla corretta prospettiva anche sì, perché no? quale sarebbe il problema??

Oppure potrei risponderti che non è vero, ma le spiegazioni vengono/verrebbero saltate perché il Dogma del linguaggio ha ottenebrato le menti, e finché non lo si distrugge, sarà il linguaggio che ce lo metterà nel culo. Ma non approfondisco, perché non c'è peggior sordo....

Poi si potrebbe vedere una beata volta cosa sarebbe il razzismo, no perché, il mondo ci si sciacqua la bocca da secoli, ma in realtà è troppo facile usarlo alla cazzo di cane. Un po come l'amore; altro termine incredibile. Questo addirittura è più vicino alla notte dei tempi, eppure può voler dire tutto e anche niente.

Ma siccome non sono un coglione, né un democratico, né un fascista, allora sulla base scolastica che tanto sa spiegare il mondo, cioè attraverso i "tuoi" (e non solo i tuoi) occhi, sono un razzista. FIERO di esserlo. Contro i figli di puttana ho sempre quella tendenza ad essere onesto. Questo perché in realtà c'è anche il tempo di parlare delle marmotte che confezionano la cioccolata. Sta bene.

Poi c'è un altro termine famoso, quello che sta bene in un altro posto, come nel Signore degli Anelli, cioè l'odio. Orsù, anche questo è così facile farlo cadere nel pentolone.. poi però bisognerebbe avere i coglioni di saper antropologicamente spiegare dove mettere la rabbia, per dirne un altra, o la severità, l'indignazione, la fermezza, la giustizia ... che poi sono altri termini a loro volta prigioni - che vorrebbero dare alla Vita una posizione.

Ma siccome le posizioni così ferme, così sante, appartengono a coloro che promulgano e avallano processi censori e liberticidi, non appartengono - ad esempio - a quelli come me, non vedo perché non dovrei essere "razzista".

Poi parliamoci chiaro. Lo devo ribadire. Una breve appendice al discorso; qualcuno può dimostrare che la Democrazia abbia senso? no, perché, io non sono né democratico né cristiano, a me di porgere l'altra guancia me ne può fregare di meno. Anche questo Sito non è democratico. Qui ad esempio non siamo in democrazia. Eppure si respira più libertà che non tra quei quattro coglioni del PDL ....

... dico questo perché? perché se veramente sono razzista, come con tale accezione volete intendere, bisogna avvisare Mazzucco. Siamo pure in Homepage. Perché se questo è il razzismo di cui sarei malato, cioè in quell'accezione che intendete, allora merito il Ban, la sospensione o l'invito di smetterla su questa frequenza.

Cosa che mi porrebbe nella situazione di dover fare una scelta che, d'accordo o meno, comunque non potrebbe darmi risentimenti nei confronti del Sito e di Mazzucco. Ammiro quel che non è democratico.

---==)*(==---

Nel frattempo capisco, senza stupore, che non mi tocca neanche usare le sfere di cristallo di livello professionale. Così da impegnarmi per discorsi più validi: se il Quarto Reich, magnificamente, ha giocato - da Dio - le sue carte, mi sta bene prendere atto che i suoi fedeli lo adorino senza vederlo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
toussaint
Inviato: 26/11/2012 16:28  Aggiornato: 26/11/2012 16:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
quindi complo e non aligned mi danno ragione, l'idea che l'aggressione al pub sia stata a sfondo razzista è una loro personale congettura.
come supponevo, del resto...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
nonaligned
Inviato: 26/11/2012 16:34  Aggiornato: 26/11/2012 16:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/10/2011
Da:
Inviati: 247
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
quindi complo e non aligned mi danno ragione, l'idea che l'aggressione al pub sia stata a sfondo razzista è una loro personale congettura.


Io dico che potrebbe esserla stata, come potrebbe non esserla stata. Non so. E manco mi interessa forse. Solo non lo ritengo impossibile.
Tu invece, col tuo "ragionamento", sei certamente sicuro che in nessun caso, in nessuna eventualità, MAI sarebbe potuto esserlo.

Non bisogna per forza essere "amici di israele" per fartelo notare.

toussaint
Inviato: 26/11/2012 16:57  Aggiornato: 26/11/2012 16:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Tu invece, col tuo "ragionamento", sei certamente sicuro che in nessun caso, in nessuna eventualità, MAI sarebbe potuto esserlo.

risposta:
ho scritto qualcosa del genere? te lo sei sognato, io sostengo semplicemente quello che tu e complo avete del resto manifestato in questo thread.
ossia, che appena è possibile parte la fanfara mediatica dei sostenitori di Israele che cominciano a urlare "al razzismo, al razzismo", a prescindere dall'effettivo fondamento di tali allarmi. perchè ciò che interessa loro, evidentemente, non è avere un quadro oggettivo di eventuali derive razziste quanto piuttosto coprire le responsabilità del proprio mandante politico, Israele.
in altri termini, se gli ultras fossero realmente entrati nel pub spaccando teste al grido di "juden raus", come hanno raccontato i giornali, invece che al grido "inglesi di merda" perchè la polizia avrebbe dovuto negarlo?
e se allora non è andata così, perchè i media lo hanno scritto e raccontato?
e complo e nonaligned suffragato?
meditate, gente, meditate...

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
Homero
Inviato: 26/11/2012 17:15  Aggiornato: 26/11/2012 17:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/4/2007
Da:
Inviati: 466
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Definizioni da dizionario della lingua italiana...

Razzismo: Dottrina che sostiene la superiorità di una razza sulle altre e che propugna la necessità di mantenerla pura, evitando perciò ogni contaminazione con altre razze, ritenute inferiori, mediante severe discriminazioni razziali e talvolta anche con la persecuzione

Razzista: Fautore del razzismo


Ok...partiamo da qui, dalle cose semplici...

p.s. tanto ormai l'argomento, per me, più importante che scaturiva dal "caso Odifreddi", e cioè la libertà di parola e la forza della censura, direi che è passato decisamente in secondo piano...

Sertes
Inviato: 26/11/2012 17:47  Aggiornato: 26/11/2012 17:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Homero ha scritto:
Definizioni da dizionario della lingua italiana...

Razzismo: Dottrina che sostiene la superiorità di una razza sulle altre e che propugna la necessità di mantenerla pura, evitando perciò ogni contaminazione con altre razze, ritenute inferiori, mediante severe discriminazioni razziali e talvolta anche con la persecuzione


Questa è una possibile definizione anche se non è l'unica.

In particolare questa è la definizione "storica" secondo cui esiste una razza superiore e altre inferiori. La definizione più ampia dovrebbe essere sulla semplice presunta inferiorità di un gruppo, anche senza la "razza eletta":

Razzismo: dottrina che sostiene l'inferiorità di un gruppo, in cui tutti i membri hanno medesime caratteristiche negative unicamente per la loro appartenenza al gruppo.

Ad esempio "i rom sono degli sporcaccioni e poi rubano" è una definizione razzista, perchè accomuna tutti i membri dell'etnia rom entro un paio di caratteristiche negative.

Qui non c'è alcuna razza eletta, c'è solo la voglia di negativizzare un etnia.

Viceversa se viene a mancare la connotazione negativa spesso non è razzismo:

es1: dire "i neri puzzano" è razzismo
es2: dire "i neri hanno la musica nel sangue" è borderline, sarà una boiata... ma non è propriamente razzismo

Inoltre la definizione più ampia accoglie anche la discriminazione contro gruppi non-etnici, come ad esempio la discriminazione contro gay e lesbiche.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Manfred
Inviato: 26/11/2012 17:51  Aggiornato: 26/11/2012 17:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Pensavo, strano che nessun giornalista negli anni, abbia paragonato il calvario palestinese alla dolorosa storia dei pellerossa nord americani, nonostante le innumerevoli e sconcertanti analogie che le caratterizzano.

manfred

complo
Inviato: 26/11/2012 18:27  Aggiornato: 26/11/2012 18:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
...in altri termini, se gli ultras fossero realmente entrati nel pub spaccando teste al grido di "juden raus", come hanno raccontato i giornali, invece che al grido "inglesi di merda" perchè la polizia avrebbe dovuto negarlo? e se allora non è andata così, perchè i media lo hanno scritto e raccontato? e complo e nonaligned suffragato?



Gli assalitori hanno gridato quello che IL PROPRIETARIO DEL BAR ha dichiarato (ossia urla antisemite come sono stati fatti cori antisemiti alla partita a Roma, come sono stati fatti cori antisemiti a Londra).
Ma ciò NON BASTA per la legge. Devi dimostrare che QUEI DUE fermati abbiano fatto quelle urla o comunque trovare altra prova che la motivazione DI QUEI DUE fosse l'antisemitismo.
Aspettiamo arrestino qualche altro partecipante o che i due fermati parlino (per ora si sono avvalsi della facoltà di NON rispondere).

Calvero
Inviato: 27/11/2012 17:22  Aggiornato: 27/11/2012 17:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Ad esempio "i rom sono degli sporcaccioni e poi rubano" è una definizione razzista, perchè accomuna tutti i membri dell'etnia rom entro un paio di caratteristiche negative.


Se io volutamente e in piena coscienza evito e consiglio ad altri di evitare di lasciare l'auto dove gli zingari sono soliti scassinare, sono un razzista?

I ROM sono sporcaccioni. E' la verità. Che rubano è un altra verità. Che ci siano dei ROM che non rubino è un altra verità. Il fatto che anche gli Italiani rubino è un altra verità. La differenza consiste che all'interno di quell'etnia c'è una gestione che si auto-ghettizza e si tutela in nome di quell'etnia. L'Italiano all'estero poteva essere anche un delinquente, ma non in ragione di legittimare il suo tipo di etnia. Non solo. In nome di quell'etnia loro possono ripudiare il tipo di civiltà dove essi sono ospitati, denigrandola e deridendola. Loro possono. E diciamo pure che può stare bene. A ciò si aggiunge che quella diviene anche una forma mentis che non li pone nella condizione di avere problemi di coscienza nei confronti del tipo di civiltà che li ospita. Indi e per cui, dire che gli Zingari sono sporcaccioni può essere una generalizzazione troppo ampia, ma non è infondata, è assolutamente fondata. E soprattutto non è razzismo. Vogliamo spiegare cosa significa essere sporcaccioni?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Sertes
Inviato: 27/11/2012 17:43  Aggiornato: 27/11/2012 17:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Guarda Calvero, in tutto il mondo "civilizzato" la colpa è personale, non di gruppo.

Quando tu estendi la colpa ad un gruppo, stai facendo discriminazione, e se il gruppo è etnico, stai facendo razzismo.

Non è complicato. Può non piacere, ma non è affatto complicato.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Calvero
Inviato: 27/11/2012 17:50  Aggiornato: 27/11/2012 17:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Guarda Calvero, in tutto il mondo "civilizzato" la colpa è personale, non di gruppo.


Questa è retorica Sertes. Anche perché io sono tra i primi a dare la colpa agli individui e mai a uno Stato, per dirne un'altra.

Citazione:
Quando tu estendi la colpa ad un gruppo, stai facendo discriminazione, e se il gruppo è etnico, stai facendo razzismo.


Quando un gruppo è coalizzato negli intenti e la cosa è legata per volontà alla loro stessa appartenenza, la discriminazione è la loro.

Poi facci caso. Di confutare quanto asserisco è un po più difficile.

Citazione:
Non è complicato. Può non piacere, ma non è affatto complicato


Condivido l'asserzione. Ma è nella prospettiva di quanto asserisci che diviene una contraddizione.

Vuoi parlare di cose semplice, cioè di non complicate? (come dici tu) ... bene è quello che faccio e farò fino alla morte. Basta dire la verità. Quindi se vogliamo essere semplici si chiamino le cose col loro nome.

Sul da farsi o meglio, sull'ipotetico da farsi, meglio precisarlo, visti i demagoghi che sono in giro, non mi sono pronunciato.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Red_Knight
Inviato: 27/11/2012 17:52  Aggiornato: 27/11/2012 17:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
@Calvero

Citazione:
Se io volutamente e in piena coscienza evito e consiglio ad altri di evitare di lasciare l'auto dove gli zingari sono soliti scassinare, sono un razzista?


Ovviamente no. Il fatto è che hai dei seri problemi con i quantificatori, e il razzismo è essenzialmente mancanza di familiarità con l'insiemistica e la logica di base. In Italiano (e anche nella maggior parte delle altre lingue) "i Rom rubano" significa nella maggior parte dei contesti che tutti i ROM rubano. Se tu stesso ammetti che ci sono Rom che non lo fanno, beh allora significa che parli male. Ma vista la puttanata del "dogma del linguaggio" mi sa che il problema è a monte. Secondo me, ripeto, lo fai apposta.

Sertes
Inviato: 27/11/2012 17:54  Aggiornato: 27/11/2012 17:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Calvero ha scritto:
Poi facci caso. Di confutare quanto asserisco è un po più difficile.


Ma assolutamente no. Tu stai dicendo che non c'è alcun zingaro che non ruba.
Nel momento che definisci i comportamenti e gli atteggiamenti delle persone in modo negativo, in base all'appartenenza ad un gruppo, le stai spersonalizzando e le stai denigrando.
E' così che funziona il razzismo, raggruppando i diversi.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Calvero
Inviato: 27/11/2012 18:06  Aggiornato: 27/11/2012 18:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Ovviamente no. Il fatto è che hai dei seri problemi con i quantificatori, e il razzismo è essenzialmente mancanza di familiarità con l'insiemistica e la logica di base. In Italiano (e anche nella maggior parte delle altre lingue) "i ROM rubano" significa nella maggior parte dei contesti che tutti i ROM rubano. Se tu stesso ammetti che ci sono ROM che non lo fanno, beh allora significa che parli male. Ma vista la puttanata del "dogma del linguaggio" mi sa che il problema è a monte. Secondo me, ripeto, lo fai apposta.


Sempre perché da parte tua è il linguaggio che fa la realtà. Invece a casa mia è la realtà che fa il linguaggio.

Ma vedo che anche tu non puoi scendere a confutare la realtà. Gli zingari sono sporcaccioni. E' la verità. E' il loro stile di vita, la loro etnia, la loro indole a pretenderlo. Gli zingari rubano. E' la verità. Poiché i "quantificatori" possono valere solo all'interno di una collettività che per indole accetta un tipo di civiltà e dove colui che ruba, non lo fa perché segue un modello di civiltà che stride con la libertà altrui. Lo fa per tornaconto individuale.

Ora Tu RED, sei un ingenuo, è la verità. Questo perché in Teoria posso darti tutte le ragioni che vuoi. Ma purtroppo per chi sta dietro le scrivanie, la realtà non è quella di chi la vive. Io non parlo per astrattismi e, come sempre ripeto, delle marmotte che confezionano la cioccolata me ne può fregare di meno.

Se tu non fossi così drogato del dogma del linguaggio (e ancora non hai capito come lo intendo, perché per te la prospettiva è prigioniera), allora capiresti che il mondo lì fuori non è fatto a parole. Che, per dirne una su migliaia e veramente su migliaia, gli zingari - anche quelli che non commettono furti - tutelano chi dei loro non rispetta la Legge. In nome dell'etnia. Sta pur certo che le loro comunità e le loro rappresentanze non ti verranno a dire a te, che loro sputano su coloro che per vivere devono lavorare e che la maggior parte (e sono la maggior parte) di coloro che rubano lo fanno in ragione di considerare la nostra civiltà come cosa patetica. Te compreso. Ed è per questo che nel loro mondo il "ladro" non è una brutta persona, perché loro attraversano il nostro tipo di civiltà e lo utilizzano come Mezzo. Perché loro - per primi - sono profondamente razzisti.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Manfred
Inviato: 27/11/2012 18:08  Aggiornato: 27/11/2012 18:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Seguendo questi tipi di ragionamento occorre allora modificare la traduzione di Rom da "intoccabili" a "intoccabile" per essere corretti e antirazzisti.

PS
Gli zingari che non rubavano, calderai, decoratori di altari, ecc. sono stati quasi totalmente distrutti durante il nazismo.

Calvero
Inviato: 27/11/2012 18:12  Aggiornato: 27/11/2012 18:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Ma assolutamente no. Tu stai dicendo che non c'è alcun zingaro che non ruba.
Nel momento che definisci i comportamenti e gli atteggiamenti delle persone in modo negativo, in base all'appartenenza ad un gruppo, le stai spersonalizzando e le stai denigrando.
E' così che funziona il razzismo, raggruppando i diversi.


Ti sbagli. E nella risposta che ho dato a Red, c'è anche la risposta a questo.

Innanzitutto fai un errore madornale. Il mio ragionamento non spersonalizza, bensì denuncia le sovrastrutture.

MA non ci capiamo. Provo a spiegare meglio.

edit h 18,17
La cultura Zingara nel suo modo di essere al di là dei confini e delle patrie è quella che io Amo. Io li considero superiori alla civiltà occidentale, che considero la più squallida. Ma non posso esimermi dal dire la verità, verità che posso scoprire imparando a ragionare fuori dal dogma del linguaggio e, più importante, avendoci avuto a che fare, nella realtà. Io so di cosa parlo. Non mi riguardano questi perbenismi.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Red_Knight
Inviato: 27/11/2012 18:38  Aggiornato: 27/11/2012 18:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Sempre perché da parte tua è il linguaggio che fa la realtà. Invece a casa mia è la realtà che fa il linguaggio.


Cazzate che non vogliono dire niente di compiuto. Non so se tu davvero credi di dire qualcosa ma non è così. Non stai affatto comunicando. Tu non comunichi, tu emetti come ti pare e che gli altri si fottano. Ci siamo abbondantemente rotti il cazzo. Proprio perché, non essendo un minus habens, lo fai apposta. E c'hai pure il coraggio di parlare di "dogma del linguaggio" (locuzione che, per inciso, NON SIGNIFICA COMUNQUE UNA BEATA CEPPA).
Smettila di fare discorsi in una lingua solo tua e soprattutto smettila di leggere gli interventi degli altri con una chiave di decodifica inventata da te; parla e leggi come un bambino di cinque anni piuttosto, ma P-I-A-N-T-A-L-A, porca puttana ladra! È fastidioso ben oltre i limiti del sopportabile in discussioni leggere, figuriamoci in una come questa.

E che cazzo, oh.

Manfred
Inviato: 27/11/2012 18:44  Aggiornato: 27/11/2012 18:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da: Osnabrück
Inviati: 2094
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
"Sempre perché da parte tua è il linguaggio che fa la realtà. Invece a casa mia è la realtà che fa il linguaggio."

Questa in teoria dovrebbe essere la realtà, ma qualcuno ha inventato la retorica per invertire i fattori.

Calvero
Inviato: 27/11/2012 19:03  Aggiornato: 27/11/2012 19:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Ci siamo abbondantemente rotti il cazzo


... e chi siete?

Citazione:
E c'hai pure il coraggio di parlare di "dogma del linguaggio"


.. a parte che non stai rispondendo. Ma, detto questo, certo che sì. Un atto di fede profondamente sganciato dalla realtà nel momento che il medesimo si illude, e con superbia, di poter inquadrare la realtà.

Citazione:
Smettila di fare discorsi in una lingua solo tua e soprattutto smettila di leggere gli interventi degli altri con una chiave di decodifica inventata da te


.. perché devi farti forza su qualcosa che altri - che non erano meno coglioni di me - hanno deciso (in nome di chi?) cosa e come debba valere il linguaggio, c'è qualcuno che è stato figlio di Dio? ...

Comunque non generalizzare Red, perché solo i frangenti in cui si deve distruggere la prosopopea della cazzate divenute Legge, uso determinati "codici". Sappi che puoi arrabbiarti quanto vuoi perché sento che sei sincero, non sei malizioso. Cosa che non mi smuove di una virgola perché i tuoi ragionamenti sono quelli che scientificamente ed intelligentissimamente sanno scomporre chimicamente l'acqua credendo che così si possa vincere il mare in burrasca. Non metto e non metterò certo in dubbio quelle informazioni. E la loro utilità ad essere messa in discussione, non la loro veridicità.

Citazione:
parla e leggi come un bambino di cinque anni piuttosto, ma P-I-A-N-T-A-L-A, porca puttana ladra! È fastidioso ben oltre i limiti del sopportabile in discussioni leggere, figuriamoci in una come questa.


Si chiama legittima difesa, quella che incrina la tua tolleranza. Nel momento che cerchi di dirmi educatamente che sarei un coglione che non sa comunicare. Che tu non sarai mai d'accordo col distruggere questo mondo, non posso mica biasimarti. Il problema è che proprio questo mondo ha propagandato l'idea che non possa essere distrutto. E verrà distrutto. Il punto è che non puoi sopportare che venga attaccato ciò che ami e ti dà sicurezza. Se hai deciso a prescindere che sia un comune denominatore immodificabile, è una libertà sacra. E' un tuo Diritto. Come la mia di distruggerlo.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pispax
Inviato: 27/11/2012 23:09  Aggiornato: 27/11/2012 23:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Calvero

Citazione:
Si chiama legittima difesa, quella che incrina la tua tolleranza. Nel momento che cerchi di dirmi educatamente che sarei un coglione che non sa comunicare.


Se il problema è la gentilezza allora proviamo alla Gordon Ramsey:
Sei un fottuto coglione che non sa comunicare per un cazzo.


E se posso dire la mia, questa è un'interpretazione ESTREMAMENTE indulgente.
C'è sempre l'orribile sospetto che tu invece sappia comunicare benissimo.

Pispax
Inviato: 27/11/2012 23:12  Aggiornato: 27/11/2012 23:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Piccolo OT:

Qualcuno sa perché in questi giorni non ci si poteva connettere a LC?

Sertes
Inviato: 27/11/2012 23:24  Aggiornato: 27/11/2012 23:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Calvero, non hai capito il punto: qua non si discute se tu hai ragione o torto sugli zingari, è un esempio per capire che cos'è il razzismo.
Paradossalmente pure se tu avessi ragione nel merito, il tuo resterebbe un discorso razzista.

Perchè stai dicendo che la mera appartenenza ad un gruppo etnico implica che le scelte dell'individuo cedono il passo ad una mentalità di gruppo dalle connotazioni negative. Cioè la persona non è più una persona, è un inferiore rispetto "al gruppo". Questo è razzismo.

---

Ma non l'avevi fatto proprio tu l'esempio degli "italiani mafiosi" in America? Cazzo, erano emigranti, cioè tra i più poveri, ed è chiaro che la fame fa fare scelte estreme, ma da qui a dire italiano=criminale ce ne passa.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
PadijtLee
Inviato: 28/11/2012 0:44  Aggiornato: 28/11/2012 0:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/6/2010
Da:
Inviati: 447
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:

Qualcuno sa perché in questi giorni non ci si poteva connettere a LC?


Me lo chiedo anch'io.

Calvero
Inviato: 28/11/2012 0:46  Aggiornato: 28/11/2012 1:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Repubblica cancella il post di Odifreddi su Israele. ...
Citazione:
Sei un fottuto coglione che non sa comunicare per un cazzo.


Apprezzo la sincerità.


Il problema è che quando ci metti un "non sa comunicare per un cazzo" è evidente che c'è bisogno di spararla alle stelle per coprire le lacune di mancate risposte, con l'amplificare quello che è vero in minima parte; cosa a cui tengo, oltretutto. "Io" sono mica qui per battagliare con le persone sincere, lo so che non sapete quello che dite. So che sei sincero. Prioritario invece è il mondo lì fuori, quello distrutto dal linguaggio disonesto e perfettamente corretto. Il potere delle parole non è nella sua cattiveria, ma nella legittimità che gli si è concessa. Non a caso è la politica e i numeri a dettare Legge; i conti, appunto, tornano. I risultati, sono lì fuori, non qui dentro. Qui dentro è tutto a norma.

Citazione:
E se posso dire la mia, questa è un'interpretazione ESTREMAMENTE indulgente.


Nel paradosso odierno siamo arrivati al punto che il mondo disonesto è difeso dalle persone sincere. Quindi - purtroppo per me - devo anche venirti incontro e ammettere come sei stato indulgente, perché debitamente sarebbe corretto asserire che sono un gran figlio di puttana. Posso permettermelo, perché attacco le idee che foraggiano indirettamente l'inganno della storia dell'obbligo... ooops ... sta a vedere che non c'è "storia dell'obbligo" ... azzo! un'altra storiaccia senza senso compiuto.

Citazione:
C'è sempre l'orribile sospetto che tu invece sappia comunicare benissimo.


Io so comunicare, Pispax. E anche il viaggio più lungo inizia sempre con un passo. E non è certo riferito al mio comunicare, il viaggio. Non è per "Te" che "io" parlo. Sappilo. Mi spiace solo che tu debba scaricare così la frustrazione, ma posso comprenderlo. Per "me" e "Te" è finita. La nostra Era, e con essa la bugia dell'Illuminismo, ha compiuto il suo fallimento partito con le solite migliori intenzioni. Adesso chiude il suo ciclo che, se non fosse per il sangue che ha portato e i Kapò che gli si sono asserviti, potremo chiamare - l'Era dei pagliacci (senza offesa per la categoria che stimo moltissimo).

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero