Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Energia e Ambiente : Incidente nucleare a Fessenheim
Inviato da Redazione il 6/9/2012 4:10:00 (6041 letture)

di Marco Cedolin

E' di questo pomeriggio la notizia dell'ennesimo incidente in una delle vetuste centrali nucleari francesi. In questo caso si tratta dell'impianto di Fessenheim in Alsazia, a pochi passi dal confine con la Germania, il reattore in assoluto più vecchio (fu inaugurato nel 1977) fra i 58 del paese che il presidente Hollande aveva inserito fra gli argomenti della propria campagna elettorale, promettendone la chiusura entro il 2017, sempre che la centrale riesca ad arrivare integra fino a quella data.

Come sempre accade qualora si tratti di disastri nucleari le notizie sono poche e frammentarie e dopo che in un primo tempo i giornali avevano parlato di un incidente serio, con morti e feriti, citando come fonte i vigili del fuoco dell'Alto Reno, l'accaduto è stato prontamente ridimensionato non appena la fonte è diventata Edf (che controlla l'impianto) ed ha riferito di una semplice fuga di vapore di acqua ossigenata, prodotta dopo che in un serbatoio era stato iniettato perossido che ha reagito con l'acqua. Fuga che non avrebbe provocato gravi conseguenze, tranni lievi bruciature alle mani di due operai....


Insomma come spesso accaduto in passato difficilmente riusciremo ad avere un quadro realistico riguardo alla reale portata di questo incidente, non solo in termini di danni agli operai coinvolti, ma anche di eventuali rilasci di radioattività nell'ambiente. Sulle home page dei grandi giornali la notizia è già scalata in poche fra quelle di secondaria importanza e domani con tutta probabilità non ne resterà più alcuna traccia.

Un quadro realistico a tinte fosche, quanto mai limpido nelle sue coordinate, è invece quello costituito da almeno un centinaio di vecchie carcasse nucleari presenti in tutta Europa che scricchiolano e stridono sotto il peso degli anni, con il rischio di deflagrare, non appena un incidente o un evento naturale intervenga a metterne in crisi l'integrità.

I governi esitano a chiudere gli impianti (preferendo procastinare di volta in volta lo spegnimento dei reattori), perché lo smantellamento degli stessi risulta costosissimo e produce un'enorme quantità di scorie radioattive che andrebbero stoccate in sicurezza, ma gli scienziati non hanno la benchè minima idea di dove e come possa avvenire un'operazione di questo genere.

La politica prevalente continua ad essere quella del tirare a campare, incrociando le dita e sperando che nessuna di queste bombe ad orologeria malauguratamente esploda.

Fra la prospettiva di un disastro di proporzioni bibliche possibile ma non probabile e quella di un esborso monetario sicuro, di rilevanza tale da dimostrare l'assoluta anti economicità dell'atomo, come sempre è accaduto in passato la classe dirigente politica e finanziaria preferisce tergiversare, dimostrandosi disposta a rischiare sul tavolo da gioco la vita di milioni di cittadini, essendo la contropartita costituita da un carico di centinaia di miliardi di euro.

A quando il prossimo scricchiolio? Fra una settimana o un mese? Sempre sperando non si tratti dell'ultimo, quello che le nostre orecchie più non saranno in grado di percepire.

Marco Cedolin - Il Corrosivo

Voto: 7.00 (6 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Bakunin
Inviato: 6/9/2012 6:23  Aggiornato: 6/9/2012 6:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2012
Da:
Inviati: 49
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Il quadro della questione nucleare è di una spaventosa e drammatica chiarezza e, in fondo, lo è sempre stato.
Quando sento e/o leggo persone intelligenti, colte e purtroppo anche in buona fede (gli affaristi e i criminali a tempo pieno non sono nemmeno da considerare), insistere sulla sostenibilità dell'energia nucleare, perdo puntualmente fiducia nella razza umana e, nello stesso tempo, non posso fare a meno di complimentarmi amaramente con la propaganda di regime, che riece a "vendere" con tanta maestria all'opinione pubblica idee folli e cariche di morte, facendole passare per magnifico progresso.

peonia
Inviato: 6/9/2012 8:51  Aggiornato: 6/9/2012 8:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Io mi meraviglio invece ogni mattina che mi risveglio, dicendomi anche per oggi l'ho scampata.....viviamo in un campo minato, con cecchini ovunque che usano armi letali di ogni genere....ed io che credevo che l'uomo nascesse buono......

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
liberta11
Inviato: 6/9/2012 9:11  Aggiornato: 6/9/2012 9:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@Peonia Credevi malissimo...

f5e
Inviato: 6/9/2012 9:52  Aggiornato: 6/9/2012 9:52
So tutto
Iscritto: 28/8/2012
Da:
Inviati: 25
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Continuo a non togliermi dalla testa il fatto che coloro che ci insegnano a chiamare grandi geni della scienza ( come Einstein e Fermi e chi altri come loro) debbano essere proclamati come mostri dell'umanità più degli nazisti stessi per aver messo le basi alla follia dell'energia nucleare senza prendere responsabilità delle loro scoperte.

milestone
Inviato: 6/9/2012 11:42  Aggiornato: 6/9/2012 11:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/4/2005
Da:
Inviati: 64
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@f5e: Seguendo la tua filosofia dovremmo incolpare l'inventore della ruota delle stragi sulle strade ?
Se io invento un nuovo tipo di fucile sono direttamente responsabile dei morti (umani ed animali) che causerà in quanto un fucile non ha applicazioni e metodi di utilizzo diversi da quello di ferire ed uccidere.

L'energia nucleare è un mezzo, l'utilizzo che ne facciamo non è un'ineluttabile conseguenza.
Se a 100 anni dalle scoperte che hanno portato all'utilizzo dell'energia nucleare nessuno ancora investe sulla ricerca necessaria a renderla sicura e veramente utile ma ci si limita a sfruttarla traendone il massimo guadagno con il minimo sforzo, che colpa ne può avere Fermi ?

Relativamente all'articolo: ci hanno, ci stanno e continueranno ad avvelenarci in modo silenzioso (l'energia nucleare, la chimica industriale, ecc), lo fanno da più di un secolo (rivoluzione industriale). Ma quali sono le reali alternative al "mondo" che hanno costruito ? Il ritorno alla natura lo vedo difficile, siamo troppi per mantenere la nostra qualità (quanta ilarità nell'utilizzo di questa parola, ndr) di vita.
A questo punto credo che il prezzo di un downgrade sarebbe altissimo, chi è disposto a pagare personalmente ?

sguardoint
Inviato: 6/9/2012 13:59  Aggiornato: 6/9/2012 13:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/6/2012
Da:
Inviati: 126
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
La chimica industriale di cui vi lamentate vi ha dato il computer e la sedia su cui state scrivendo e posando il culo.
La chimica industriale e le scienze di chi ha scoperto anche l' energia nucleare hanno dato i microscopi elettronici con i quali si cercano e analizzano batteri. E la MR per diagnosticare malattie ed identificare qualitativamente gli inquinanti? Da dove sono venuti secondo voi?
State a vedè solo il marcio denigrando uomini di scienza a cui dobbiamo tutto... secondo me non ve lo meritate questo mondo.
Centrali nucleari: forse se ci fosse stato meno terrorismo mediatico, meno leggi e referendum e proteste contro il nucleare, si sarebbe riusciti ad affrontare il discorso nella maniera corretta, si sarebbe potuto creare un giro di industria sulla manutenzione e aggiornamento di queste centrali, la cui parte critica é sempre stata quella del controllo sicurezza. Invece no: abbiamo centrali degli anni 70 che cadono a pezzi, e quelle nuove in costruzione ultratecnologiche. Manca tutta la via di mezzo. Ma la colpa di questo è solo di chi ha impedito agli sviluppatori di fare ricerca, in nome di una paura del cazzo basata sull' ignoranza.

Bakunin
Inviato: 6/9/2012 14:15  Aggiornato: 6/9/2012 14:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2012
Da:
Inviati: 49
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Veramente l'ignorante dimostri di essere tu.
Se credi davvero che una follia con rischi abnormi come l'energia nucleare possa essere governata da fallibiliissimi esseri umani, se credi che sia corretto produrre scorie ancora prima di aver risolto il problema (irrisolvibile) di dove cavolo metterle o smaltirle, se ignori che COMUNQUE nei pressi delle centrali nucleari (anche quelle "moderne") l'incidenza di tumori e malformazioni ha un'incidenza spaventosa, se non sai che l'uranio è una risorsa ancora più limitata del petrolio stesso, se mai hai capito che il vero scopo delle centrali nucleari è quello militare (basta vedere cosa succede a questo proposito ai territori che le ospitano), se non hai mai letto dell'infinita serie di incidenti non dichiarati, tenuti sotto silenzio, minimizzati, se non hai mai fatto di conto per verificare l'assoluta inefficienza economica della produzione dell'energia dalle centrali (ma, come detto, viene utile ai militari) ...beh...io fossi in te comincerei a ringraziare proprio quelli che hanno protestato, fatto referendum e impedito che questa mostruosità si propagasse. A vantaggio di tutti, purtroppo, anche della gente come te che non lo meriterebbe proprio.

p.s. anche Fukushima, nel super tecnologico Giappone, era un sarcofago degli anni '70 ??

panagio
Inviato: 6/9/2012 14:19  Aggiornato: 6/9/2012 14:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/6/2011
Da:
Inviati: 232
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Ieri:
incidente nucleare a centrale -> rilascio acqua ossigenata

in futuro
incidente inceneritore --> rilascio vapori balsamici

crollo galleria tav --> terriccio arrichito per coltivazioni biologiche

...

PS: scusa Pyter,



sguardoint
Inviato: 6/9/2012 14:43  Aggiornato: 6/9/2012 14:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/6/2012
Da:
Inviati: 126
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
bakunin ti ignoro perchè non hai scritto altro che tue opinioni, dettate appunto dalla disinformazione, e non mi interessa perdere tempo a cercare di informarti... ti rispondo solo all' ultima domanda:
Fukushima é stata commissionata nel 1967, resa operativa nel 1970, e mai stata attualizzata (da non confondere con "aggiornata") dal punto di vista strumentale e sicurezza.

Guarda come la controllavano:



Con un sistema del genere é un miracolo che non sia successo qualcosa di più grave negli anni passati.

P.s. Io non sono assolutamente a favore del nucleare (in Italia poi tanto meno), sono contro gli isterismi, e credo che come tutte le tecnologie anche quella nuclare sarebbe dovuta essere studiata e praticata nel tempo, anzi che stenderci sopra un velo di paura.

sguardoint
Inviato: 6/9/2012 14:44  Aggiornato: 6/9/2012 14:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/6/2012
Da:
Inviati: 126
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
"incidente inceneritore --> rilascio vapori balsamici"

Qui ai castelli abbiamo i balsami naturali: la cava di zolfo
maledetti

alsecret7
Inviato: 6/9/2012 16:07  Aggiornato: 6/9/2012 16:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
mi viene inmente una frase che dice attivissimo (non possiamo dire certe cose perche non si puo spaventare la gente) perlui bisogna sempre mentire non si puo provocare la reazione delle persone!noi siamo in mano a questa gentaglia che dice certe cose!

f_z
Inviato: 6/9/2012 16:11  Aggiornato: 6/9/2012 16:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
La soluzione definitiva al nucleare e' una sola, drastica e dolorosa come tutte le soluzioni definitive:

1) Dismettere e bonificare per quanto possibile tutte le centrali e gli ordigni nucleari
2) Chiudere tutte le attivita' estrattive correlate
3) Distruggere tutte le fonti di conoscenza sull'argomento
4) Rimuovere le memorie di tutti quelli che potrebbero riscrivere le fonti di cui sopra o eliminarli fisicamente
5) Cancellare la parola "nucleare" e tutte quelle correlate da ogni dizionario ecc.

Il "nucleare" e' semplicemente una minaccia incontrollabile per la vita sul pianeta e va estirpato per sempre e basta.

Idem come sopra per OGM & C.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
sguardoint
Inviato: 6/9/2012 16:32  Aggiornato: 6/9/2012 16:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/6/2012
Da:
Inviati: 126
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim

Polidoro
Inviato: 6/9/2012 17:06  Aggiornato: 6/9/2012 17:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@ f_z:

La tua soluzione, in 5 punti, è buona ma un attimino non pratica.

Come dire: inattuabile.

1) Dismettere e bonificare ... OK. Vedo che sei prudente "per quanto possibile" dici, perfetto. Per gli ordigni mi sa che i militari si incazzano: ci parli te ?

2) Chiudere tutte le attivita' estrattive ... Giusto, questo è facile (beh: fattibile)

3) Distruggere tutte le fonti di conoscenza .... Questa è una PERLA: mi spieghi come intenderesti procedere ? Sono curioso.

4) Rimuovere le memorie di tutti quelli ..... Questa è SUPERBA, cazzo, ma come hai fatto a pensarla ? Rimuovere ... con cosa, la varichina ?
.... Eliminarli fisicamente ? MA hai un'idea di quanti sono ? Non basta la FOSSA delle Marianne !

5) Cancellare la parola "nucleare" e tutte quelle correlate ..

Cioè: Io faccio una conferenza ed esordisco dicendo "Il nucleo del mio discors .... PAM PAM PAM" e mi sparano perché ho detto nucleo ?!?

Insomma non so che pensare, vedo in te dei buoni propositi (No al nucleare, no agli OGM) ma poi ...

Posso sapere quanti anni hai ? (Mi serve per la statisitca)

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
massimo73
Inviato: 6/9/2012 17:32  Aggiornato: 6/9/2012 17:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Questa è da applausi

massimo73
Inviato: 6/9/2012 17:36  Aggiornato: 6/9/2012 17:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
incidente nucleare a centrale -> rilascio acqua ossigenata

Complimenti, questa è da applausi
Standing ovation

Aironeblu
Inviato: 6/9/2012 17:39  Aggiornato: 6/9/2012 17:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@Polidoro,
Mi sembra che il tono di f_z fosse sarcastico, non da prendere alla lettera, quantunque... Non è che abbia tanto torto!

LeCoqNoir
Inviato: 6/9/2012 17:51  Aggiornato: 6/9/2012 17:51
So tutto
Iscritto: 8/5/2011
Da: Marseille
Inviati: 17
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Vi posso assicurare che qui in Francia la notizia ha retto fino al tg di ieri sera.
Ne parlano molto più in Italia che qui. (chissà perchè?)
Poco dopo Fukushima passo' alla tele un documentario per tranquillizzare i Francesi. In questo documentario si vede un ministro ( ambiente o salute, non mi ricordo) passare nella centrale di Fessenheim a fare un controllo e dire che era "ipersicura" dato che essendo vecchia ha più controlli di una giovane. Oltre che a essere una vecchietta ha il vicino canale più alto della centrale stessa ( c'è il pericolo che straripi e la innondi).

horselover
Inviato: 6/9/2012 17:59  Aggiornato: 6/9/2012 17:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
in un racconto di asimov gli alieni (o forse dio) cancellavano la radiottività dal pianeta terra

Aironeblu
Inviato: 6/9/2012 18:10  Aggiornato: 6/9/2012 18:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
I nuclearisti di quarta, quinta ed n-esima generazione, ancora fiduciosi in un nucleare sicuro, vadano a dare il loro contributo alla messa in sicurezza delle decine e decine di bombe planetarie ad orologeria già in stato di criticità, prima fra tutte proprio Fukushima, dove nel reattore 4 oggi vi sono ancora oltre 11.000 barre di combustibile prive di qualsiasi protezione per il collasso delle strutture, pronte a scatenare una catastrofe che, stando all'ambasciatore giapponese M.Murata, sarebbe nell'ordine di cento volte superiore a Chernobyl, con effetti disastrosi soprattutto nel Nord America, che ha già risentito sensibilmente dell'incidente Dell'anno scorso. Basterebbe un forte sisma, o una tempesta per Liberare nell'atmosfera una quantità immane di Cesio 137.
Seduti su una bomba a orologeria
Restino a giocare con gli atomi nei loro laboratori i fisici nucleari, o meglio, vadano a giocare nei campi con pala e rastrello, che magari producono qualcosa di meno dannoso.

DjGiostra
Inviato: 6/9/2012 20:30  Aggiornato: 6/9/2012 20:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Tra 4 settimane passero' a circa 1800 mt dalla centrale di Fessenheim.
Se torno fluorescente sapete il perche' !

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
mike57
Inviato: 6/9/2012 20:46  Aggiornato: 6/9/2012 20:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/3/2008
Da: savoia di lucania
Inviati: 90
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
"Stando alle comunicazioni ufficiali oggi, 6/settembre/2012 doveva avvenire alla Fondazione Keshe la presentazione alle rappresentanze tecniche dei vari governi mondiali delle rivoluzionarie tecnologie al plasma di cui M.T.Keshe è titolare dei brevetti."
Qui l'intervista a M.T.Keshe

peonia
Inviato: 6/9/2012 21:02  Aggiornato: 6/9/2012 21:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
La presentazione c'è stata, è iniziata alle 10 di stamane, sto attendendo da qualche parte commenti, esiti, presenze...
Grazie per l'intervista!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Aironeblu
Inviato: 6/9/2012 21:55  Aggiornato: 6/9/2012 21:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Sono anch'io in attesa di notizie sulla presentazione Keshe, che, a sentire la fondazione offrirà al mondo gratuitamente una tecnologia per rivoluzionare in bene le nostre vite... Sembra un pò una favoletta, o una trovata pubblicitaria ad effetto, ma un pò di ingenua speranza credo non guasti.

spettatore
Inviato: 6/9/2012 22:43  Aggiornato: 6/9/2012 22:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Un punto di vista esoterico, ma non tanto, sul reale impiego della radioattività da fissione nucleare:


http://www.crom.be/it/documenti/lo-scopo-segreto-della-radioattivita


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Bakunin
Inviato: 7/9/2012 0:36  Aggiornato: 7/9/2012 0:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2012
Da:
Inviati: 49
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
citazione: bakunin ti ignoro perchè non hai scritto altro che tue opinioni, dettate appunto dalla disinformazione, e non mi interessa perdere tempo a cercare di informarti...

E' proprio qui che ti sbagli: io sono informatissimo e ho i dati, sei tu che ignori l'evidenza, quindi il tempo dovresti impiegarlo meglio leggendo ciò che ignori...altro che informare me !! Se vuoi te li recupero, ma solo per citare i vari incidenti, occorrerebbe un capitolo di un libro.
Altrimenti fatti qualche ricerca in rete, non è difficile, basta digitare "centrali nucleari" e "uranio", per esempio, per renderti conto che la tecnologia nucleare è senza alcun futuro a prescindere dalla sua devastante pericolosità. Digita "centrali nucleari" e "epidemiologico" e per magia scoprirai studi internazionali certificati ad alto livello che certificano la mia "opinione" su ciò che accade a chi abita vicino a una centrale nucleare..e così via...: prova, davvero, non è complicato

Dr-Jackal
Inviato: 7/9/2012 8:30  Aggiornato: 7/9/2012 8:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Ci accorgeremo della reale gravità di questo incidente fra qualche anno, quando i tassi di tumore aumenteranno di dieci o venti volte in quella zona. Come sempre.

liberta11
Inviato: 7/9/2012 9:30  Aggiornato: 7/9/2012 9:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Scusate, ma credo che la notizia della strage di ieri in Francia meriti una news apposita, io intanto ho raccolto queste info:


http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/09/07/Francia-padre-ucciso-spiato-007_7438539.html

Citazione:

Francia: padre ucciso spiato da 007 (ANSA) - ROMA, 7 SET -

Saad al-Hilli, l'uomo ucciso nel massacro della famiglia sulle Alpi francesi, era stato spiato dagli 007 britannici. Lo scrive il Daily Mail, citando un vicino dell'ingegnere iracheno. Lo spionaggio dello Special Branch sarebbe iniziato nel 2003, all'inzio della guerra in Iraq: "Li vedevo che lo spiavano, a lui e al fratello". Un altro vicino racconta che l'uomo gli aveva palesato la sua preoccupazione per il resto della famiglia rimasto in Iraq il giorno prima di partire per la Francia.(ANSA).


Brutta storia...

A questo punto mi chiedo: Perchè? Cosa sapeva?

Immagine: http://i.dailymail.co.uk/i/pix/2012/09/06/article-2199503-14E0167F000005DC-858_966x999.jpg

------------------------------------------------------

Altre info, sempre più incredibile...

Citazione:

Mr al-Hilli, who was born in Baghdad, is thought to have been the secretary of a Wiltshire-based aerial photography company, AMS 1087, since 2007.

According to reports he also worked for a satellite and aerospace technology company in Guildford.

Jack Saltman, whose house backs on to the family home in Claygate, said Mr al-Hilli had said something to him before he went on holiday that he would be informing the police about.

Speaking to Sam Walker on the Richard Bacon Show on Radio 5 Live, he said: "I know one little thing which I am not prepared to speak (about) at the moment. I will tell the police about it. "It was something Saad said to me before he went but at this stage I do not feel I can disclose that but I will tell the police exactly what he told me before he left."

In addition to the 5 other AMS 1088 - AMS 1092 companies registered to the same address in Delta Business Park, BBC News just showed the door of the company and it said AMS Accountancy and they could only find information on it from online resources, and that is limited. The company was closed when they filmed it. Here is it's website.

www.ams-accountancy.co.uk


1- Caro Jack Saltman, ti stai seriamente scavando la fossa.

2- Massimo Polidoro, i cospirazionisti in genere sono persone che si sentono sole e hanno disturbi mentali, vero?


/OT

Tianos
Inviato: 7/9/2012 9:37  Aggiornato: 7/9/2012 9:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
per tutti quelli che riescono ad avere il coraggio di sostenere il nucleare...se una discussione fosse davvero limpida e libera sul nucleare si scoprirebbe in termini economici (non vado sulla salute per spaventare, anche perchè ogni aziona porta sempre a delle conseguenze) quindi in bollettanon vedremo:
1) nell'atto di arricchimento dell'uranio , si ottiene uno scarto , è il famoso uranio impoverito, esso deve essere messo in sicurezza ne più ne meno degli scarti della fissione...l'america ha trovato il metodo per aggirare i costi esorbitanti di tale processo ...esportandolo in proiettili^^
2)il costo della centrale non è conteggiata in bolletta, ma sempre finanziata con soldi pubblici che comunque vengono tolte con tasse
3) le radiazioni disgregano tutto , e dopo 25 anni i costi della manutenzione di una centrale sono più alti della costruzione di una centrale nuova, perchè quindi non si demolisce la vecchia e si costruisce la nuova? perchè tutto il cemento della struttura interna diventa impregnato di particelle radiottive e dovrebbe essere messo in sicurezza insieme a tutto il terreno, con costi a dir poco stratosferici.
4) il costo dell'uranio oscilla paurosamente, ad esempio senza una speculazione esagerata su tale elemento (visto che sono una decina di anni che non si costruiscon più centrali nuove nell'occidente) il prezzo all'oncia dell'elemento è passato ad esempio da 6 dollari nel 2001 a 60 nel 2007....provate ad immaginare con una speculazione al pari di quella sul petrolio.
5) i costi dello stoccaggio delle scorie non sono conteggiati in bolletta ma estratti con altre tassi, questo perchè a) non esiste luogo che non possa essere infiltrato d'acqua in tutto il pianeta e quindi la struttura di stoccaggio deve essere continuamente messa in manutenzione al pari di una centrale, b) la sicurezza e la manutenzione devono essere potratti quasi in eterno^^
la francia comincia ad accorgersene ora.

in definitiva se tutto fosse conteggiato come dovrebbe l'efficenza economica di una centrale nucleare è pari ad un termovalorizzatore...ossia senza incentivi statali è a indice negativo...solo che la centrale nucleare quell'indice ha un coefficente che tende ad infinito per l'emivita dei problemi che crea.

sguardoint
Inviato: 7/9/2012 9:40  Aggiornato: 7/9/2012 9:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/6/2012
Da:
Inviati: 126
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@bakunin

ecco gli studi epidemiologici:


This means that under the model assumptions, 29 of the 13,373 cases diagnosed with cancer at less than 5 years of age from 1980 to 2003 in Germany, i.e. 1.2 cases per year, could be attributed to living within the 5-km area of a German NPP


sono 29 casi su oltre 13000, lo 0.2%
e lo studio stesso afferma che :

"These estimates are rather inconclusive because they are based on a very small number of cases"

(i dati sono piuttosto inconclusivi a causa del basso numero di casi)

"Data on radiation exposures due to environmental conditions were not used because they are not available"

(i dati sull' esposizione a radiazioni a causa delle condizioni ambientali non sono stati usati perchè non disponibili)


"“For example, a 50-year-old living at a distance of 5 km from a NPP is expected to accumulate from 0.0000019 mSv (milli Sievert)(Obrigheim) to 0.0003200 mSv(Grundremmingen) through exposure to airborne emissions from Obrigheim and Grundremmingen, respectively. Annual exposure in Germany to the natural radiation background is approximately 1.4 mSv and the annual average exposure through medical examinations is approximately 1.8 mSv. Compared to these values, the exposure to ionising radiation in the vicinity of German NPPs is lower by a factor of 1,000 to 100,000. In the light of these facts, and based on the present status of scientific knowledge, the result of our study cannot be explained radiobiologically.”

in questo pezzo, per il quale lascio a te il compito di tradurre, lo stesso studio sostiene che per un 50enne medio che viva vicino all' impianto il contributo radiobiologico é tra le 1000 e le 100.000 volte IN MENO della radioattività naturale a cui é esposto.
Finisce con: "alla luce di ciò, i nostri risultati non possono essere spiegati radiobiologicamente"

Lo studio é qui:
http://www.bfs.de/de/bfs/druck/Ufoplan/4334_KIKK_Zusamm.pdf

ma te ne cito un altro:
http://www.nature.com/bjc/journal/v94/n9/full/6603111a.html

sui reattori nucleari francesi (non uno, come in germania, ma 23!!)


There was no evidence of a trend in SIR with the estimated doses for all the children or for any of the three age groups studied. This study confirmed that there was no evidence of an increased incidence of childhood leukaemia around the 23 French nuclear sites.


(questo studio conferma che non c' é evidenza di un aumento di leucemia infantile intorno ai 23 siti nucleari francesi)


hai ragione non é complicato informarsi, allora fallo.
E te lo dico da persona che in italia le centrali nucleari non le vuole.

Polidoro
Inviato: 7/9/2012 10:11  Aggiornato: 7/9/2012 10:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@ sguardoint

Citazione:
il contributo radiobiologico é tra le 1000 e le 100.000 volte IN MENO della radioattività naturale a cui é esposto. Finisce con: "alla luce di ciò, i nostri risultati non possono essere spiegati radiobiologicamente"


Uno studio che dice una cosa del genere OFFENDE l'intelligenza ma si vede che basta sia scritto in inglese e allora diventa autorevole.

Non è complicato informarsi ? Non sono d'accordo. Informazioni false e fuorvianti ce ne sono tante, troppe.

Questa che hai postato indurrebbe a spostare tutte le abitazioni vicino alle centrali, se ho capito bene, perché così le persone sarebbero sottoposte a radiazioni da 1000 a 100.000 volte in MENO della norma.

Eccezionale, Meraviglioso.

"I nostri risultati non possono essere spiegati" ... !! Ci hanno proprio ragione, meno male che sono onesti, dovevano però continuare dicendo ..." e quindi cambiamo mestiere, questo non fa per noi".

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
sguardoint
Inviato: 7/9/2012 10:23  Aggiornato: 7/9/2012 10:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/6/2012
Da:
Inviati: 126
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
cit:

in definitiva se tutto fosse conteggiato come dovrebbe l'efficenza economica di una centrale nucleare è pari ad un termovalorizzatore...ossia senza incentivi statali è a indice negativo...solo che la centrale nucleare quell'indice ha un coefficente che tende ad infinito per l'emivita dei problemi che crea.


a patto che tu abbia ragione, la soluzione quale é secondo te, l' abbandono della tecnologia o uno studio continuo e tecnico che tenda a migliorarla? Tu del torio non hai mai sentito parlare ?

Ciò di cui si stanno accorgendo le nazioni che abbandonano il nucleare é che devono dipendere ancora di più da carbone e petrolio, con conseguenti disastri ambientali ed economici.
La germania quasi si sta indebitando per supplire alla mancanza del nucleare, ha potenziato (ammirevole ma senza risultati, anche se cambiando le unità di misura in italia ci dicono che stanno andando alla grande) il fotovoltaico (caricandolo in bolletta) ma a che prezzo? Un investimento di 30 miliardi nei prossimi 10 anni.

http://www.ilcambiamento.it/energie_alternative/energia_solare_germania_segna_record_mondiale.html

http://www.qualenergia.it/articoli/20120904-la-germania-tra-carbone-e-caro-bolletta-da-rinnovabili

La rotta da seguire secondo me é investire in TUTTE le tecnologie, renderle sicure ed efficienti, ed integrarle. Senza dover dipendere da una sola.
Il nucleare é pericoloso. Il fotovoltaico é una truffa. L' incenerimento é inquinante. O impariamo a gestirli o torniamo all' età della pietra.

sguardoint
Inviato: 7/9/2012 10:32  Aggiornato: 7/9/2012 10:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/6/2012
Da:
Inviati: 126
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@polidoro:
non hai capito... quello studio é utilizzato dai contro-nucleare per sostenere l' incidenza di leucemie vicino alle centrali. E' il famoso rapporto Kikk tanto caro ai contro-nucleare.
Io ho postato le frasi dello studio che i contro-nucleare in genere non divulgano.

cir:

Questa che hai postato indurrebbe a spostare tutte le abitazioni vicino alle centrali, se ho capito bene, perché così le persone sarebbero sottoposte a radiazioni da 1000 a 100.000 volte in MENO della norma.


non hai capito di nuovo: non dice che se ti trasferisci li vicino hai meno raziadioni della norma, ma che IL CONTRIBUTO delle centrali é di 1000 / 100.000 volte minore della radiazione di fondo. Quindi hai la radiazione di fondo + un contributo così piccolo.

fefochip
Inviato: 7/9/2012 10:36  Aggiornato: 7/9/2012 10:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
lo giuro , io capisco le persone ignoranti .
nell'ignoranza stai bene perche non fai sforzi per capire e soprattutto siccome una volta capito il risultato è che ti procuri solo bruciori di stomaco alla fine l'ignoranza è una posizione comprensibile.

quelli che non capisco veramente sono coloro che una volta hanno il quadro della situazione rimettono la testa nella sabbia .
prima fai lo sforzo di capire,studiare il problema eppoi ne fai un altro per trovare il modo di raccontarsi una cazzata ignobile dicendo che tuttosommato le centrali nucleari non fanno tanto male rispetto a quanta energia ci danno.

insomma fai le famose tre fatiche: ti incazzi ,ti scazzi e poi te la piinderculo.

come fa una persona normosenziente soltanto a concepire di credere a una fregnaccia cosi colossale come quella che viene raccontata sulle scorie è un mistero della fede.
l'uomo che riesce a conservare per 100000 anni o piu un qualcosa di altamente letale , pensando che nel frattempo va tutto bene comprese le centrali nucleari a cui gli viene "tirato il collo" per non smantellarle dato che è costosissimo.
ma come si fa dico io soltanto a pensarlo ecco questo non ci arrivo proprio.
solo la malafede può farti raccontare una fesseria cosi grande perche l'alternativa è la stupidità che probabilmente è molto piu pericolosa della cupidigia.

certo che quando cupidigia e stupidità vanno a bracceto ....è finita.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
f_z
Inviato: 7/9/2012 11:09  Aggiornato: 7/9/2012 11:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Citazione:

Mi sembra che il tono di f_z fosse sarcastico, non da prendere alla lettera, quantunque... Non è che abbia tanto torto!


Esatto: mi sembra ovvio che se siamo arrivati a questo punto c'e' una fortissima volonta' di certi "poteri forti" (business? militari? chissa' quanti...) per sfruttare (o far finta di...) il nucleare per scopi "civili" e militari (e qui non fanno finta!).

Lo so benissimo che la mia soluzione e' solo ipotetica e impossibile da realizzare: per capire come e' stata attuata in passato contro qualcos'altro fatevi una ricerca sull'Orgone di W. Reich e vedrete come si puo' fare quando c'e' qualcuno che vede il suo business miliardario minacciato...

@polidoro
Vedo nel tuo messaggio i soliti difetti tipici italiani: tentativo di prevaricazione e sbeffeggio innanzi tutto, supponenza e dopo un elenco di ragioni per cui "non possiamo fare un cazzo, sono troppo potenti, quindi chi cazzo me lo fa fare a sporcarmi le mani per cercare di cambiare le cose?" (rassegnazione).

Io credo che l'unica cosa che possiamo fare per cercare di eliminare una minuscola elite criminale che sta distruggendo il pianeta e la vita di tutti i suoi abitanti (inclusi gli n miliardi di cosiddetti esseri umani) e' svegliare quante piu' coscienze possibile con la (contro)informazione. Solo quando il numero di persone consapevoli superera' una certa massa critica saremo in grado di rovesciare l'elite che ci tiene sotto schiavitu'!
Lo so che potrebbe essere troppo tardi: secondo me a questo ritmo la vita su questo pianeta durera' ancora alcuni decenni, non secoli, ma che altro possiamo fare di fattibile?

La soluzione ideale sarebbe che ci svegliamo tutti quanti "illuminati" domani mattina (compresi i militari-robot) e prendiamo armi da guerra da tutte le caserme del mondo e facciamo una rivoluzione: questo lo possiamo solo sognare.

Ora per le tue statistiche io ti posso dire che di anni ne ho 46: tu invece per le mie statistiche quanti ne hai?

P.S.: un film molto istruttivo sull'argomento e' "Il pianeta verde", che di solito era disponibile in rete. Vale la pena vederlo.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
f_z
Inviato: 7/9/2012 11:10  Aggiornato: 7/9/2012 11:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Quoto in toto fefochip!

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
fefochip
Inviato: 7/9/2012 11:29  Aggiornato: 7/9/2012 11:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
purtroppo la nuda e cruda realtà per quanto riguarda il futuro delle centrali è:

non si farà mai un cazzo fino a che non succederà qualcosa di gravissimo e irreparabile.

(la cosa che sconvolge è che è già successo due volte un evento gravissimo e irreparabile ma gli ottusi continuano la loro propaganda di minimizzazione)

l'unica speranza è che si trovi una forma di energia che renderà obsolete completamente il nucleare caldo (fusione fredda?) e piano piano si chiuderanno tutte sperando che nel frattempo non ne esploda qualcuna di nuovo.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
orne
Inviato: 7/9/2012 11:54  Aggiornato: 7/9/2012 11:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/6/2012
Da: Genova
Inviati: 104
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Citazione:
(la cosa che sconvolge è che è già successo due volte un evento gravissimo e irreparabile ma gli ottusi continuano la loro propaganda di minimizzazione)


la cosa più tragica di tutte è proprio questa: è già successo...

Chiunque voglia sinceramente la verità è sempre spaventosamente forte.

Fëdor Dostoevskij
Cheto
Inviato: 7/9/2012 12:31  Aggiornato: 7/9/2012 12:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2009
Da: Lugano
Inviati: 64
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Secondo questo articolo, "Lo scopo segreto della radioattività", l'aumento della radiottività nella terra è voluto.

citazione:
In uno strato interno della Terra si sono concentrate delle potenze, chiamate Asuri, un nome di origine sanscrita che significa «anti-dèi». [...]
Queste potenze possono emergere nel mondo umano soltanto attraverso certe frequenze vibratorie: la radioattività e i sistemi elettromagnetici della tecnologia informatica.
In futuro, l’unione dell’energia nucleare e della rete Internet produrrà un campo magnetico che imprigionerà l’umanità.

fine citazione

Questo (e, naturalmente, il discorso dell'arma nucleare) potrebbe spiegare perché alcune autorità insistano a credere nell'utilità ed economicità delle centrali nucleari, mentre anche un asino, con un po' di studio, vedrebbe che questa energia è costosissima sul lungo periodo ed è legata a pericoli eccessivi.

Summa scientia nihil scire
spettatore
Inviato: 7/9/2012 12:31  Aggiornato: 7/9/2012 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Tianos
Inviato: 7/9/2012 14:18  Aggiornato: 7/9/2012 14:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@ sguardo int

So benissimo che l'alternativa che da il governo è dolorosa , ma perchè è nel loro interesse.
Come sosteneva Kissinger le tre basi del potere sono il controllo su soldi , cibo ed energia...e dato che i soldi sono un'emanazione del governo per la traformazione dell'energia, e il cibo oggi su scala industriale necessita di grossi quantitativi di energia.
Quindi ciò che il potere fara sempre e darti un sistema per la produzione di energia centralizzata cui tu come singolo utente non potrai mai avere accesso.
In Italia ci paesi (pultroppo sono ben pochi ancora) che si sono dati l'indipendenza energetica facendo quello che tu hai fatto bene a sottolineare (ma che l'informativa ufficiale ha inquadrato solo su alcuni binari) ossia utilizzando tutte le forme di energia...e il bello che l'italia in se sarebbe il paese perfetto per questa sperimentazione.
alcuni dati per sostenere tali tesi : i pannelli solari alla produzione costano 100-120 euro a metro quadro e vengono fatti pagare sui 1000 (ora e stato creato un nuovo pannello che assorbe anche gli infrarossi e che è stampato a freddo che alla produzione costa 20-25 euro a metro quadro...ma ho i miei dubbi che vedro i prezzi scendere.
si punta sempre sull'eolico di dimensioni epocali mentre sarebbe molto più efficente il minieolico (l'ultimo arrivato ha una produzione media di 1kW/h)
Il nostro paese depo l'islanda e quello più geotermicamente caldo d'europa, in germania viendono costruite le centrali e i riscaldamenti HDR che non sono altro che gayser geotermici artificiali (ossia si fa un buco a 1600 metri circa dove il terreno è a 120 gradi e si ha energia tutto l'anno , in italia tali buchi sarebbero a solo 1000-1200 metri di profondità) il costo di tali centrali è uguale ad una classica a carbone...seza nessun inquinamento .
Esistono da più di 30 anni i generatori ad onde, (bastano onde di 15-20 cm...classiche onde che si trovano sempre ad abbattersi sui flangiflutti delle coste romagnole) i generatori ad onde oltre ad avere poca necessita di manutenzione (devono essere riparati i giunti per l'ususra e ripuliti dai mitili ogni anno ) potrebbero benissimo sistituire i flangiflutti di tutte le coste italiane, senza alterarne l'aspetto (grande feticcio usato dei finti naturalisti).
senza poi menzionare pallet, fralci , minidighe ecc.
ma sopratutto più di tutto...se certi incentivi invece di andare a centrali termovalorizzatrici, per il nucleare , ecc. andasse per la manutenzione dei cavi elettrici (cui molti non sono toccati dal tempo di mussolini) avremmo un risparmio sulla dispersione dell'energia che arriverebbe alla bellezza del 30%.
vorrebbe dire essere dipendenti 1/3 in meno dal nucleare francese o dal petrolio.
ma il potere non ti tirera mai fuori queste idee^^ (e ce ne sono decine di altre..se vuoi ti parlo della teconologia dei motori a scoppio ferma dalla seconda guerra mondiale ghghgh).

Polidoro
Inviato: 7/9/2012 14:37  Aggiornato: 7/9/2012 14:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@ sguardoint

Citazione: "non hai capito"

D'accordo, non ho capito, allora aiutami a capire, il mio inglese è modesto.
la frase .... "Compared to these values, the exposure to ionising radiation in the vicinity of German NPPs is lower by a factor of 1,000 to 100,000"

non si traduce in: .... "Comparata a questi valori l'esposizione alla radiazione ionizzante nelle vicinanze delle centrali tedesche è più bassa di un fattore da 1.000 a 100.000" ?

Come la metti tu è sensato : "Il CONTRIBUTO" delle centrali è bassissimo, ma nell'inglese la parola "contributo" non c'è, sbaglio ?

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
Polidoro
Inviato: 7/9/2012 15:50  Aggiornato: 7/9/2012 15:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@ f_z

Beh, non avevo capito che tu fossi sarcastico. Nego prevaricazione e sbeffeggio: non riesco a non essere ironico, spesso, ma non è sbeffeggio,
Per la statistica ho vent'anni più di te. Per il nucleare sono antinucleare dalla nascita. Per W. Reich: possiedo l'opera completa (pubblicata meritoriamente da Sugar molti anni fa); Reich fece anche un motore (sembra) a "orgone", scomparso (sembra). Lo dico perché di alternativo c'è più di quel che si pensi, bisognerebbe solo voler cercare.

@ Tianos
Aggiungo a quanto tu dici: una rete elettrica di distrubuzione ha delle perdite, normalmente, ma quella italiana perde il 7% quella tedesca il 5% (non sono sicuro delle cifre forse 6 e 4), comunque la differenza equivale alla produzione di alcune centrali nucleari, con il vantaggio di dare lavoro, molto lavoro. Immaginiamo di sostituire tutti i frigoriferi con macchine in classe A++ ..... avrei il frigorifero nuovo, finalmente (e silenzioso) !

Ai Nuclearisti: Rubbia non è scemo, ha fornito la prova (all'ENEA) che la Fusione Fredda funziona ma poi si è eclissato, per prudenza.

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
horselover
Inviato: 7/9/2012 17:53  Aggiornato: 7/9/2012 17:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/9/2012
Da:
Inviati: 1898
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
per il potere "piccolo è brutto"

FedeV
Inviato: 7/9/2012 18:23  Aggiornato: 7/9/2012 18:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/10/2006
Da:
Inviati: 445
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Autore: Cheto Inviato: 7/9/2012 12:31:06

citazione:
In uno strato interno della Terra si sono concentrate delle potenze, chiamate Asuri, un nome di origine sanscrita che significa «anti-dèi». [...]
Queste potenze possono emergere nel mondo umano soltanto attraverso certe frequenze vibratorie: la radioattività e i sistemi elettromagnetici della tecnologia informatica.
In futuro, l’unione dell’energia nucleare e della rete Internet produrrà un campo magnetico che imprigionerà l’umanità.
______________________________________


Accipicchia.......

fefochip
Inviato: 7/9/2012 18:46  Aggiornato: 7/9/2012 18:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Citazione:
In uno strato interno della Terra si sono concentrate delle potenze, chiamate Asuri, un nome di origine sanscrita che significa «anti-dèi». [...] Queste potenze possono emergere nel mondo umano soltanto attraverso certe frequenze vibratorie: la radioattività e i sistemi elettromagnetici della tecnologia informatica. In futuro, l’unione dell’energia nucleare e della rete Internet produrrà un campo magnetico che imprigionerà l’umanità.

non c'è assoluto bisogno di tirare in ballo jeeg robot d'acciaio e seghe mentali newagiane per condannare tout court la fissione nucleare .

mai come in un caso come questo direi che fregnacce simili possono solo distrarre dalle cose veramente serie che sono sotto gli occhi di tutti ma che magicamente a molti sembrano come se fossero invisibili .

nostro dovere ricordare agli altri l'uso corretto delle fette di salame ovvero in mezzo al pane e non sugli occhi.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Aironeblu
Inviato: 7/9/2012 19:25  Aggiornato: 7/9/2012 19:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@Tianos:
in definitiva se tutto fosse conteggiato come dovrebbe l'efficenza economica di una centrale nucleare è pari ad un termovalorizzatore...ossia senza incentivi statali è a indice negativo...

Sì, il problema è che per la squallida classe dirigente che governa il nostro (e non solo) paese, l'unico dubbio è quello di chi pagherà di più per ricevere l'appalto per la nuova centrale o per l'inceneritore. Criminali che per una mazzetta in più sacrificano e distruggono il nostro Paese (e non solo). Non fosse successo l'incidente di Fukushima adesso la EDF ci avrebbe rifilato sicuramente 4 centrali "diultimagenerazionediquellesicureaprovadierrore", da realizzare a nostre spese, per distruggere il nostro futuro.

P.S.
Ottima la tua sintesi sulla reale efficienza economica di un impianto nucleare, e il rapido ventaglio di soluzioni alternative. Alla fine il discorso che fa più presa è quello del portafoglio.

Aironeblu
Inviato: 7/9/2012 19:44  Aggiornato: 7/9/2012 19:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
A proposito delle fonti energetiche alternative, qualcuno ha trovato aggiornamenti sulla KESHE? Se non ha tanto seguito mediatico dovrebbe essere un segnale molto positivo!

mike57
Inviato: 7/9/2012 20:01  Aggiornato: 7/9/2012 20:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/3/2008
Da: savoia di lucania
Inviati: 90
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
fefo ha detto:
nostro dovere ricordare agli altri l'uso corretto delle fette di salame ovvero in mezzo al pane e non sugli occhi.

cornice please!

Aironeblu
Inviato: 7/9/2012 22:32  Aggiornato: 7/9/2012 22:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@f_z
Per colpa tua mi sono visto IL PIANETA VERDEEEEEE!!!!!!!
Fino alla fine!

Questi francesi sanno sempre essere di una superficialità disarmante!

Come minimo ti tocca ripagarmi guardandoti PIANETA AZZURRO Di F.Piavoli, che si dovrebbe trovare anche su youtube, un film sulla Vita sulla nostra Terra, veramente pieno di immagini poetiche.

Polidoro
Inviato: 8/9/2012 0:23  Aggiornato: 8/9/2012 0:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/4/2005
Da:
Inviati: 488
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@ f_z

Anch'io: per colpa tua mi sono visto IL PIANETA VERDE !!

Visto Koyaanisqatsi ?

"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuovi orizzonti ma nell'avere nuovi occhi." Marcel Proust
sguardoint
Inviato: 8/9/2012 1:14  Aggiornato: 8/9/2012 1:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/6/2012
Da:
Inviati: 126
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@polidoro.
No, non c' é la parola 'contributo'.
L' articolo ti dice prima:
- la media annuale di esposizione alla radiazione di fondo naturale é TOT
e poi:
- l' esposizione a radiazioni ionizzanti nelle prossimità blah blah é di 1000 / 100.000 volte minore

quindi una persona che trova a vivere li é soggetta a: radiazione naturale + radiazioni ionizzanti dovuti alla centrale

Ci sei?
Ma la cosa più importante che non hai capito é che questo lo dice il famoso studio CONTRO le centrali. Era quello che volevo evidenziare, visto che mi é stato detto "ci sono gli studi epidemiologici".
Si, ci sono, ma dicono l' opposto di quello che gli si vuole cercare di far dire.

@Tianos
concordo in toto con te. Però sappiamo che non dipende da noi, se il governo non la pensa come noi, il cambiamento non arriverà.
Quindi non é utile fare la battaglia denigratoria di menzogna sul nucleare.
E' utile solo lottare perchè venga limitato, controllato, e possibilmente non gestito da italiani, che hanno il vizio di sottomettere l' expertize alle tangenti, all' economicità dei materiali, e alla superficialità dei controlli.
E lottare per avere una rete multipla di fonti energetiche.
Cavolo vicino a FroCinone negli anni 90 c' era una piccola azienda che si é fatta "ricca" risparmiando sull' energia perchè se la produceva bruciando asfalto.
Possiamo produrre energia pure dalla merda ormai... quanta energia si otterrebbe usando il metodo 'matrix' sui politici?
Ma non vi viene il dubbio che la lotta a questa o quella fonte sia anche una manovra messa su per non farci organizzare e unire?

Al2012
Inviato: 8/9/2012 1:24  Aggiornato: 8/9/2012 1:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Anche se sono cose dette e ridette a quanto pare qualcuno ha bisogno di un ripassino ….


°°°°

Presa Diretta - Nucleare - 19-09-2010
http://www.youtube.com/watch?v=7EftEOHDhFE&feature=bf_next&list=PLEDE1B2A9C43A561F

REPORT - L'Inganno Nucleare 29/03/2009
http://www.youtube.com/watch?v=lyPkgZyQuDQ&feature=bf_prev&list=PLB5D5B71A55FCECE1

°°°


NUCLEARE: NO DELLA SCIENZA USA
http://www.nexusedizioni.it/apri/Argomenti/Attualita/Nucleare-no-della-scienza-Usa---di-Alessandro-Iacuelli/

(…)Si tratta di una dichiarazione molto forte, non solo perché viene da un professore emerito che è considerato uno dei massimi esperti mondiali nel settore della radioattività, ma anche perché si basa su analisi e dati che lasciano poco spazio ai dubbi.
Sternglass invita anche Chu, e tutta l'amministrazione Obama, a prendere in considerazione l'idea di procedere all'eliminazione dei reattori e puntare sulle energie rinnovabili.

La cosa che deve aver maggiormente sconvolto il Segretario all'Energia, probabilmente é il fatto che il professore è stato, negli ultimi trenta anni, un convinto sostenitore dell'uso dell'energia nucleare.
Ed ora, proprio lui fa marcia indietro. Perché?

Secondo Sternglass, si tratta di "...un errore tragico e poco noto che è stato fatto dalla comunità medica e dei fisici, come me, durante i primi anni della Guerra Fredda, che ha avuto un ruolo importante nella crescita enorme dell’incidenza di malattie croniche come il cancro e il diabete, e quindi del costo dell’assistenza sanitaria nella nostra nazione."

Quale sarebbe l’errore?
E' stato quello di "presumere che l’esposizione a radiazioni della popolazione conseguente al funzionamento dei reattori nucleari non avrebbe alcun effetto negativo sulla salute umana".

Invece, le misure effettuate negli ultimi anni da un gruppo di medici ricercatori di Pittsburgh, porta a conclusioni opposte: "Questa ipotesi era basata sulla nostra esperienza di mezzo secolo di studi che non hanno mostrato alcun aumento rilevabile nei tassi di cancro per le persone che sono state esposte a raggi X a scopo diagnostico.

Ciò che non è stato compreso è che gli elementi radioattivi creati nella fissione dell'uranio, non hanno prodotto soltanto un piccolo aumento della quantità ricevuta dall’esterno come dose naturale di fondo.
Invece, le particelle e i gas prodotti nel processo di fissione e rilasciati nell’ambiente, provocano danni da radiazioni di gran lunga maggiori di quelli provocati dai raggi X usati a scopo diagnostico, poiché i prodotti radioattivi di fissione e gli ossidi di uranio sono inalati e ingeriti con il latte, l’acqua potabile e il resto della dieta, concentrandosi in organi critici del corpo."


"Così", continua la lettera di Sternglass,
"lo iodio-131 attacca la tiroide e danneggia la produzione di ormoni della crescita e favorisce il cancro della tiroide;
lo stronzio-90 si concentra nelle ossa, dove danneggia il midollo ematopoietico, provocando la leucemia, nonché danni ai globuli bianchi del sistema immunitario che combattono le cellule tumorali e i batteri;
il Cesio- 137 si concentra nei tessuti molli come il seno e gli organi riproduttivi di maschi e femmine, e induce vari tipi di cancro in soggetti adulti, nei loro bambini, così come nelle generazioni successive."

“Capire … significa trasformare quello che è"
spettatore
Inviato: 8/9/2012 15:03  Aggiornato: 8/9/2012 15:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@ fefochip:


"Ci sono più cose in cielo ed in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia."

W. Shakespeare - "Amleto"


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
fefochip
Inviato: 8/9/2012 15:58  Aggiornato: 8/9/2012 15:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
@ spettatore

Citazione:
"Ci sono più cose in cielo ed in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia."


ovvero la realtà spesso supera la fantasia ....


in generale assolutamente d'accordo .

non sono tuttavia sicuro del senso che vuoi dare a questo motto rivolgendoti a me e in questo contesto.

mi vuoi dire che non c'è solo la speranza di chiudere con il nucleare ma anche quella di "depurare le scorie" (la tecnologia di cardone)?
oppure che bisogna anche considerare i nemici di jeeg robot d'acciaio (se dalla terra nascerà zum zum .... una nemica civiltà ...zum zum)come facente parte dell'equazione che continua a spingere verso il nucleare?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Bakunin
Inviato: 11/9/2012 6:12  Aggiornato: 11/9/2012 6:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2012
Da:
Inviati: 49
 Re: Incidente nucleare a Fessenheim
Citazione: Ma la cosa più importante che non hai capito é che questo lo dice il famoso studio CONTRO le centrali. Era quello che volevo evidenziare, visto che mi é stato detto "ci sono gli studi epidemiologici".
Si, ci sono, ma dicono l' opposto di quello che gli si vuole cercare di far dire.

----------------------------

Beh...proprio vero che in rete si trova di tutto, io nei primissimi risultati della ricerca per esempio trovo questo http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=14072
e questo http://it-it.facebook.com/notes/io-non-sono-uno-struzzo-e-non-metto-la-testa-sotto-la-sabbia/epidemiologia-la-bestia-nera-del-nucleare/178095332201826

però...o cacchio...sono articoli scritti in italiano


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA