Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : La sirenetta di Guantanamo
Inviato da Redazione il 3/8/2012 1:10:00 (17867 letture)

La medaglia d'oro della sirenetta cinese è andata di traverso a mezzo mondo - il mondo occidentale, ovviamente - scatenando un vergognoso rigurgito mediatico, con accuse più o meno velate di doping che ormai si inseguono da una testata all'altra senza più ritegno.

È la classica reazione dei perdenti, che non vogliono ammettere la batosta ricevuta ed accusano il vincitore di aver truccato le carte. Ma siccome agli esami antidoping Ye Shiwen è risultata perfettamente negativa, nessuno può lanciare accuse apertamente, e lo fa quindi "citando" voci anonime, con le classiche ambiguità di cui i giornalisti mainstream sono ormai maestri impareggiabili. Scrive ad esempio l'ANSA: "Sul conto della teen-ager più veloce di Michael Phelps continuano le insinuazioni e i veleni: dopo il doping e le manipolazioni genetiche, le scuole della tortura."

Segue un articolo pieno di insinuazioni e veleni che in questo modo - guarda caso - "continuano" a circolare.

"Corpi da flettere e menti da piegare: lo straordinario exploit, attribuito dalla cinesina al ferreo allenamento ricevuto fin da bambina, ha riportato alla ribalta le "Guantanamo sforna-ori" di Pechino."

In poche righe queste "scuole della tortura" sono passate da vaga "insinuazione" a dato di fatto acclarato, trovando anche un'etichetta che le condanna senza speranza: "Guantanamo".

"Scuole in cui fin dalla più tenera età Pechino produce giovanissimi atleti utilizzando metodi al limite della tortura."

E quali sarebbero questi metodi "al limite della tortura", signora giornalista? Forse parla delle fotografie ...

... pubblicate dal Daily Mail - articolo dal quale lei ha riciclato le peggiori insinuazioni - dove si vedono ragazzini cinesi che soffrono mentre fanno allenamento?



Guardate invece come gode l'atleta occidentale sotto a sinistra, mentre solleva l'equivalente di mezza Mercedes turbodiesel. E cosa avrà fatto la ragazzina a destra, per avere dei polpacci del genere? Se li sarà fatti crescere ascoltando Chopin?



"Ye e le sue compagne di squadra sono prodotte come robot su una cinica catena di montaggio umana [...]. Diete ferree e allenamenti massacranti".

Invece gli atleti occidentali mangiano lardo e cotechino in quantità industriale, si allenano mezz'ora al giorno, e poi corrono subito a sniffare, trombare e bere wiskey.

Mesi e mesi lontani dalle famiglie: "Gli viene fatto il lavaggio del cervello: il loro unico obiettivo è vincere l'oro"

Invece in occidente l'allenatore olimpico viene a vivere in famiglia, cerca di non interferire con i ritmi quotidiani, e non parla mai di vincere nemmeno se lo pagano. Anzi, al ragazzo da allenare ripete trenta volte al giorno "quel che conta è partecipare".

"... è stata 'infornata' nella sua 'Guantanamo' quando era appena all'asilo: prescelta perché aveva un fisico inusualmente mascolino con mani e piedi molto grandi e arti extra-long...

Invece in USA le nuotatrici le scelgono solo dopo i diciotto anni, e cercano quelle che al posto dei piedi hanno due punte di ombrello, con le spalle strette e le braccia corte, appena due tenagliuzze attaccate direttamente alla spalla sottile sottile. (E' così che imparano a nuotare con le labbra).



"Ye e le sue compagne erano costrette ad allenarsi per ore uscendo dalla piscina solo quando "era necessario pulirla... "

Quando Phelps passò cinque anni consecutivi in piscina senza perdere un solo giorno, uscendo dall'acqua solo per andare a dormire, fu definito un eroe nazionale ed un fulgido esempio di dedizione sportiva. Paese che vai, tortura che trovi. (Forse a lui la piscina la pulivano di notte).

"... è stata separata dalla famiglia e costretta a vivere con altre cinque speranze del nuoto in un dormitorio spartano della Chen Jinglun Sport School di Hangzhou."

Sai che sfiga. Invece di crescere in sedici metri quadrati alla periferia di Pechino - quelli invece non sono spartani, sono solo lusso e comfort - con i genitori che ti rompono i coglioni dal mattino alla sera, sta in collegio con le sue amiche, respira sport 24 ore al giorno, e comincia già ad adocchiare i ragazzini con cui fra qualche anno uscirà di nascosto a sbaciucchiarsi senza avere il padre alle calcagna.



Ma ora, signori, arriva la sorpresa: "Ma dai media cinesi la 'bambina-pesce' è descritta come una ragazzina 'normale': tutta tv, libri gialli e punto a croce (un hobby popolare tra le coetanee) oltre che il nuoto. Ye, che si dipinge le unghie e parla a un cellulare rosa shocking ..." Ma allora non è schiava dei cattivi cinesi! E' come noi! Anche lei si dipinge le unghie e parla al cellulare!

Ah no, aspettate, c'è un errore. Se andiamo a guardare l'articolo originale, ci accorgiamo che la nostra giornalista copia-e-incolla ha fatto un piccolo pasticcio. La frase originale era: "We are told, again by state-controlled newspapers, that she is never happier than when painting her mother’s toenails, reading detective stories, and chatting to friends on her pink mobile." E cioè "I giornali controllati dallo stato ci dicono che lei non potrebbe essere più felice di quando dipinge le unghie della madre, legge libri gialli e parla al suo cellulare rosa." A parte che le unghie erano quelle della madre e non le sue (quindi è comunque schiava e non padrona), ma sono i giornali "controllati dallo stato" ad averci detto queste cose. E noi mica siamo fessi, lo sappiamo bene che questi mentono spudoratamente: lei non può essere felice. Lei non può andare più forte di Phelps negli ultimi 50 metri. Lei non può aver battuto il record mondiale a sedici anni. Lei non può parlare liberamente al cellulare....

Altrimenti il nostro splendido mondo di cartapesta dove va a finire?

Massimo Mazzucco

Voto: 8.00 (15 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Redazione
Inviato: 3/8/2012 1:56  Aggiornato: 3/8/2012 1:57
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Ci sono due concetti che nell'articolo non ci stavano più, perchè "mi è partito" in direzione più leggera.

1 - Esattamente come è successo con il campione di basket Jeremy Ling, che è stato applaudito per il suo exploit ma anche "deriso", in quanto cinese, questo tipo di reazione anti-asiatica tradisce una paura profonda del sorpasso storico da parte della Cina, che si avvia inesorabilmente a diventare la prima potenza mondiale del terzo millennio.

2 - Il vero orrore sta nell'esasperazione con cui le grandi potenze (sovietici, americani, e ora cinesi) coltivano il concetto di "eroe olimpico" come rappresentante esemplare di tutta la nazione: Phelps ha avuto la vita rovinata da questa ossessione, esattamente come la ragazzina cinese è stata derubata della sua gioventù.

Uno ha passato 5 anni letteralmente a mollo in piscina, pur di venire incoronato campione olimpico "per tutta l'America", e quasi piangeva dalla commozione quando ha raccontato questo episodio.

L'altra ovviamente non sa nemmeno cosa le sia successo, e a questo punto è quasi augurabile che viva il resto della sua vita senza capirlo.

superava
Inviato: 3/8/2012 3:01  Aggiornato: 3/8/2012 3:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Faccio triathlon da qualche anno...doping a parte (che è una grossa piaga e sono sicuro che a tutti i livelli, in tutti gli sport c'è chi usa mezzi non "naturali" per migliorare le prestazioni fisiche e di concentrazione) per raggiungere certi risultati anche se ci si è portati, ci vuole una grossa dedizione che si tramuta in allenamento e preparazione costante, ma la cosa che ritengo fondamentale alla fine viene dalla testa.
Se fosse per me i giornali sportivi dovrebbero solo riportare dati e classifiche..e non rompere i coglioni.

DinDonDan
Inviato: 3/8/2012 4:25  Aggiornato: 3/8/2012 4:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/3/2010
Da:
Inviati: 80
 Re: La sirenetta di Guantanamo
http://www.youtube.com/watch?v=Cr1dRzWvesE

Il primo video che ho trovato su un allenamento cinese.

La cina sceglie i suoi atleti selezionandoli fin da piccoli e scommettendo su di loro spendendoci per un solo obbiettivo, la ribalta internazionale.

Lo fanno loro adesso come l'hanno già fatto altri. Le ginnaste russe degli anni 80? Loro s'allenavano mezz'ora al giorno? Phelps stesso?

Non riguarda il "sia giusto" o meno, semplicemente il modo.
Magari i mezzi son diversi, da stato a stato, da periodo a periodo. Ma l'obbiettivo è sempre stato lo stesso.

Com'è che si dice? Ora stiamo a rosikà!

Il nemico è alle porte, brutto, cattivo, infame e muso giallo.

P.S.=Non siamo qui a discutere dei diritti civili in Cina, ovviamente, il discorso sarebbe più lungo e complesso.

Bakunin
Inviato: 3/8/2012 6:02  Aggiornato: 3/8/2012 6:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2012
Da:
Inviati: 49
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Fondo davvero divertentissimo, complimenti a Massimo

A volte si è talmente abituati a ingurgitare stupidità, che non ci si rende conto del livello abissale a cui possono arrivare teorici professionisti della notizia. Probabilmente lo sport è proprio il più fulgido esempio di come "tutto il mondo è paese": certe regole per arrivare a determinati livelli sono quelle, sfumatura più, sfumatura meno, punto e stop.
Di sicuro l'eroina nazionale Pellegrini, da quando ha cominciato a coltivare maggiormente l'interesse per le cronache rosa, piuttosto che gli allenamenti, non ha alla fine certo fatto incetta di medaglie.
Poi si può giustamente discutere se sia giusto o meno, soprattutto riferendosi alle baby campionesse o ai baby campioni (meno frequenti in verità), ma questo lo si fa più o meno dai tempi della Comanenci.
Però i cinesi sono cattivi e invece gli occidentali stoici sportivi dediti alla "Gloria della Nazione"...

LoneWolf58
Inviato: 3/8/2012 6:32  Aggiornato: 3/8/2012 6:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Massimo, non mi dirai di aver scoperto che i "media" sono manipolati?!... ;)
Consiglio di rivedersi Rocky IV per capire il diverso concetto di sport fra noi e "loro" :D

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Akane
Inviato: 3/8/2012 7:11  Aggiornato: 3/8/2012 7:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/7/2011
Da: Austria
Inviati: 135
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Un'illuminante intervista del tizio americano che per primo ha accusato la cinese di doping:
http://sports.yahoo.com/news/olympics--u-s--swimming-director-steps-up-chinese-doping-allegations.html

Viene proprio da chiedersi dov'era questo quando phelps distruggeva qualunque record...

Giustur
Inviato: 3/8/2012 9:00  Aggiornato: 3/8/2012 9:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/4/2012
Da: Clacton, Essex, UK
Inviati: 80
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Questi commenti giornalistici di parte fanno il paio con altre storie, tipo: i cinesi hanno la pena di morte e la tortura perche' sono incivili, barbari, brutti e cattivi mentre gli americani hanno la pena di morte e la tortura perche' sono civili, altamente democratici, belli, buoni e giusti.

infosauro
Inviato: 3/8/2012 9:20  Aggiornato: 3/8/2012 9:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Non sono d'accordo con alcune delle cose lette.
L'accusa di doping è arrivata perché una donna ha fatto un tempo migliore di un uomo. Se proprio si vuole parlare di discriminazione è più rivolta contro le donne che contro i cinesi. L'impressione che ho avuto è che se fosse successo ad un'atleta inglese sarebbero scoppiate le stesse polemiche (con in più l'aggravante che, essendo in casa, i test antidoping sarebbero stati oggetto di dubbi ancora maggiori). Nell'articolo postato da akane ci sono delle critiche circostanziate che non sono in grado di capire perché non sono un allenatore di nuoto, ma è comunque qualcosa di concreto su cui ragionare. Tempo fa sentivo che nel ciclismo i test antidoping arrivano quasi sempre in ritardo e trovano le nuove sostanze solo quando è uscito in commercio qualcosa di novo, non vorrei che fosse lo stesso un po' dappertutto.
Anche sul parallelo con Phelps ho i miei dubbi: l'americano è stato mai obbligato da qualcuno a fare sport o lo ha scelto lui? La cinese è stata mai obbligata da qualcuno a fare sport o lo ha scelto lei?

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
incredulo
Inviato: 3/8/2012 9:33  Aggiornato: 3/8/2012 9:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Altrimenti il nostro splendido mondo di cartapesta dove va a finire?


Ottimo articolo, ottime riflessioni.

Se tutti prendessimo le notizie con il necessario spirito critico, le falsità e le manipolazioni apparirebbero in tutta la loro evidenza.

E non saremmo convinti che 19 terroristi arabi avrebbero organizzato l'attentato a New York, che i mussulmani sono tutti terroristi fanatici, che la miseria e la fame esistono solo al di fuori del mondo occidentale civilizzato, che noi viviamo in democrazia quindi siamo liberi mentre gli altri popoli vivono sotto una dittatura feroce che li opprime, che le guerre sono necessarie, che al mondo la cosa più importante sia il denaro, non saremmo convinti che l'uomo è crudele di natura, che il mondo attorno a noi è un NEMICO, che la scienza ha scoperto i segreti del cosmo e che coloro che ne dubitano sono solo paranoici irrazionali irremediabilmente malati, non saremmo convinti di essere creature malate e folli che hanno bisogno di farmaci di ogni tipo e misura, non saremmo convinti che la vita e l'ESSERE UMANO siano un errore della Natura.

Se ci mettessimo fermi a PENSARE guardandoci attorno e svuotando la mente da tutta questa immondizia mediatica che si nutre di NEGATIVO, che pone l'accento SOLO su sentimenti NEGATIVI, si aprirebbe lo spazio necessario per SENTIRE il positivo, quell'energia di cui siamo fatti e che non abbiamo più TEMPO e SPAZIO per esprimere.

E a coloro che sono convinti che "tanto il mondo è una merda" e non si può fare altro che rendersene conto dico che quella è UNA SCUSA per non affrontare quella BESTIA che ci sta consumando.

Il mondo di CARTAPESTA di cui si parla in questo articolo è il mondo che CI HANNO MESSO DAVANTI AGLI OCCHI, non è il MONDO ma il mondo di qualcuno, quel qualcuno che in questo mondo finto è un Re.

Saluti

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
incredulo
Inviato: 3/8/2012 9:44  Aggiornato: 3/8/2012 9:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@infosauro

Citazione:
L'accusa di doping è arrivata perché una donna ha fatto un tempo migliore di un uomo.


L'accusa di doping ci sta tutta, non ci sta tutto il resto delle motivazioni, come ha giustamente sottolineato Massimo.

Citazione:
'americano è stato mai obbligato da qualcuno a fare sport o lo ha scelto lui? La cinese è stata mai obbligata da qualcuno a fare sport o lo ha scelto lei?


Dai infosauro, suvvia...

Noi mondo libero contro mondo oppresso eccheccazzo!

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Jurij
Inviato: 3/8/2012 9:58  Aggiornato: 3/8/2012 9:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Premetto che ho fatto sempre sport nella mia vita, come ancora oggi.

Purtroppo si mischiano sport con competizione, due cose ben diverse.

Questi sono gli obbrobri che scaturiscono per forza e che erano presenti anche prima con i 2 blocchi.

Cosa si vuole?

Si inizi prima di tutto, come sarebbe coerente, a non più guardare queste olimpiadi che con la cura del corpo non hanno proprio niente a che fare.

E dopo le olimpiadi, spegniamo anche la visione di tutte le competizioni, oppure accettiamo il doping semplicemente come la conseguenza di ogni gara.

La mia visione di queste competizioni è cosi cambiata dagli 80, che non provo più nemmeno un minimo di reazione a queste notizie.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
sartandrea
Inviato: 3/8/2012 10:04  Aggiornato: 3/8/2012 10:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
le polemiche sono scoppiate perché siamo davanti ad una prestazione del tutto eccezionale

in questa gara dei 400m misti Ye Shiwen ha migliorato di 7 sec. (un’eternità a questi livelli) il proprio tempo che fece nei Mondiali di nuoto
ha migliorato di 5 sec. il proprio record personale
negli ultimi 100m della gara (la parte più difficile) ha nuotato più velocemente di nuotatori maschi come Phelps o del vincitore del 400 misti maschili Ryan Lochte che ha fatto il 2° miglior tempo della storia

mi pare normale che molti ci sentono puzza di doping

se Ye Shiwen fosse eschimese le polemiche sarebbero scoppiate ugualmente e avrebbero altrettanto fantasticato sulla sua infanzia

i giornalisti sportivi hanno spesso il problema di riempire le pagine

...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
Jurij
Inviato: 3/8/2012 10:06  Aggiornato: 3/8/2012 10:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
… ovviamente non sa nemmeno cosa le sia successo, e a questo punto è quasi augurabile che viva il resto della sua vita senza capirlo.

Frase molto significativa Massimo.

Questo vale per tutti i “campioni” in corsa per le (loro? ) medaglie.

Pensate a quante energie sprecate per niente, non solo per le competizioni , ma soprattutto per gli allenamenti.

Dovrebbero fare le olimpiadi dei muratori, così almeno al termine ci sarebbero le case :o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 3/8/2012 10:10  Aggiornato: 3/8/2012 10:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
sartandrea
Citazione:
mi pare normale che molti ci sentono puzza di doping

Sinceramente, se qualcuno crede che i record si fanno senza doping è meglio che riprenda a leggere i tex …

Il problema del doping è che molta gente non ha mai fatto dello sport, così crede che gli allenamenti possono tutto.

È così che la balla della competizione sopravvive ancora oggi.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
CarloStef
Inviato: 3/8/2012 10:10  Aggiornato: 3/8/2012 10:10
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Premetto che non voglio difendere il giornalista che ha scritto l'articolo che ha commentato Massimo ma vorrei chiedere a quest'ultimo se prima di scrivere ed "accusare" la falistà di ciò che é stato detto, ha verificato di persona il tipo di allenamento e la cultura cinese.

Personalmente sono stato 6 mesi in Thailandia per allenarmi nel muai-thai ed ho potuto constatare che i bambini vengono costretti ad allenarsi per intere giornate in modo veramente duro (cosa che qui non ho mai visto in tutte le palestre in cui sono stato). Potrei dire 2000 cose sul tipo di allenamenti che fanno gli asiatici ma sfortunatamente il tempo non me lo permette.

Pertanto se Massimo non può provare la falsità di ciò che ha scritto il giornalista non capisco lo scopo di questo articolo.

sartandrea
Inviato: 3/8/2012 10:18  Aggiornato: 3/8/2012 10:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@Jurij
Citazione:
Sinceramente, se qualcuno crede che i record si fanno senza doping è meglio che riprenda a leggere i tex …

nel 99% dei record concordo

ma nonostante ciò ci sono competizioni che guardo volentieri per la sua spettacolarità

...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
funky1
Inviato: 3/8/2012 10:24  Aggiornato: 3/8/2012 10:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Invece gli atleti occidentali mangiano lardo e cotechino in quantità industriale, si allenano mezz'ora al giorno, e poi corrono subito a sniffare, trombare e bere wiskey.


Beh, in effetti Phelps nel tempo libero...



Comunque per avere un quadro completo della situazione sarebbe bello sapere cosa dicono i media cinesi degli atleti occidentali...

It's better to regret something you did than something you didn't do.
mangog
Inviato: 3/8/2012 11:01  Aggiornato: 3/8/2012 11:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

"Scuole in cui fin dalla più tenera età Pechino produce giovanissimi atleti utilizzando metodi al limite della tortura."

E quali sarebbero questi metodi "al limite della tortura", signora giornalista? Forse parla delle fotografie ...



L'ORO DELLA CINESE YE DEVE ESSERE ANNULLATO !! E' DOPATA AL 100%.



Sono come Pasolini.. io lo so ma non ho le prove. Solo l'esperienza maturata guardando Olimpiadi dal 1968, compresi i Mondiali da quando hanno cominciato a trasmetterli in TV.

Redazione ma lei sa che i Cinesi avevano preso in blocco tutti gli allenatori dell'Ex Germania dell'Est e nel giro di uno o due anni le donne cinesi nel nuoto a Roma nel 1994 vinsero tutto a suon di record mondiali ? Non si improvvisa nello sport.. le cinesi nel 1992-93 non "esistevano" nel nuoto, mentre l'anno dopo vinsero tutto.

Lei sa che quasi tutte le atlete Cinesi dei mondali di nuoto di Roma sono state squalificte a vita per doping ?

Lei sa cosa combinvano in Germaniia dell'Est gli allenatori ?

Donne che lanciavano il peso ed il giavellotto e nuotavano che sono diventate uomini senza rendersi conto fintanto che non hanno visto crescere baffi barbe e coglioni.

Questo fa capire di cosa sono capaci i cinesi pur di dimostrare che anche loro " ci sono ". Il vizio non lo hanno perso.. Taroccano tutto.

Non si migliora il proprio record di 6 secondi in una gara di nuoto dei 400m misti grazie al turbo messo nelle ultime due vasche.

L'oro della cinese YE è fasullo perchè lei è dopata al 200%.


Non lo dicono solo gli americani che i cinesi dopano forzatamente le atlete.

Stavolta prendere spunto dall'ORO fasullo, di una atleta dopata oltre ogni evidenza, non è stata una scelta felice.

Per fare un paragone dell'assurdita del tempo della DROGATA è come se uno che corre i 100 metri piani migliorasse il suo record da 10 secondi e 5 decimi a 9 secondi e 7 decimi .
NON ESISTE.

lO DICONO ANCHE TUTTI GLI ITALIANI CHE SEGUONO IL NUOTO.

Decalagon
Inviato: 3/8/2012 11:21  Aggiornato: 3/8/2012 11:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
L'oro della cinese YE è fasullo perchè lei è dopata al 200%.


Allora come mai i test anti-doping la hanno dichiarata assolutamente pulita dalla presenza di qualsivoglia droga?

Non capisco perché è così difficile ammettere che una ragazza cinese possa essere la più veloce. Solo perché la Pellegrini ha fatto indigestione di pavesini con un flop da paura?

Daidai..

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
mangog
Inviato: 3/8/2012 11:25  Aggiornato: 3/8/2012 11:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: Decalagon Inviato: 3/8/2012 11:21:42

Citazione:
L'oro della cinese YE è fasullo perchè lei è dopata al 200%.


Allora come mai i test anti-doping la hanno dichiarata assolutamente pulita dalla presenza di qualsivoglia droga?

Perché è così difficile ammettere che una ragazza cinese possa essere la più veloce? Solo perché la Pellegrini ha fatto indigestione di pavesini con un flop da paura?



Anche a Roma 1994 hanno fatto i test.. negativi..
Ma l'anno dopo sono state trovate quasi tutte positive e squalificate a vita.
Il doping si evolve
Ma perchè non fidarsi dell'evidenza ogni tanto ?

Credimi.. quell'ORO E' STATO VINTO GRAZIE ALLA DROGA.

Lollo954
Inviato: 3/8/2012 11:26  Aggiornato: 3/8/2012 11:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/4/2012
Da: Carboland
Inviati: 136
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Bah ogni cosa fatta ai massimi livelli porta fatica sacrificio e prove da superare al limite delle possibilita umane e agli occhi della gente "comune" sembrano quasi torture..

http://quimamme.leiweb.it/famiglia/tempo-libero/crescere-con-lo-sport/articoli-2009/intervista-jury-chechi-20549803800.shtml

questa è un intervista fatta a jury chechi che personalmente ho sempre ritenuto esente dal doping ( dite quel che vi pare ma quei muscoli non sono pieni d'acqua come quelli usciti da mister olimpia cazzate simili) e l'unico modo per raggiungere tale obiettivo è fare molti sacrifici, rinunce e avere una forza d'animo e una costanza di livello straordinario. Tutto questo puo anche essere visto come una fatica inumana da gente "sportiva" il cui unico sforzo è quello di cambiare canale o leggere un giornale.... o scriverlo, ma chi ha un minimo di cervello e sopratutto chi ha provato a fare un qualsiasi sport a livello agonistico ( non necessariamente a livello olimpionico) sa benissimo il culo che si deve fare agli allenamenti, a tavola, e nella vita.. ( non puoi certo tornare sbronzo alle 5 del mattino dopo una serata in discoteca e poi spararti 5000 metri stile piuttosto che 2 ore di corsa 3 ore di corpo libero) ma questa non è una tortura anzi per chi c'è dentro è passione e vita... io personalmente ritengo una " Tortura sportiva" lo sci di fondo... è una fatica immane anche solo pensare di fare cento metri e questi si sparano chilometri a racchettare come matti.. beh non credo che ci sia nessuno col fucile puntato che li obblighi.. eppure lo fanno. Passione..

Ogni risultato straordinario comporta prove straordinarie da sostenere e non per questo bisogna parlare di doping o torture.. questa atleta cinese si è fatta un culo quadrato per anni e ha avuto il giusto riconoscimento, ma non è stata torturata in nessun modo credo che abbia fatto i suoi allenamenti come qualunque altro atleta di una qualsivoglia nazione...

"I piccoli segreti sono i più difficili da mantenere. Per quelli grandi basterà sempre l'incredulità della gente".(McLuhan)
Decalagon
Inviato: 3/8/2012 11:27  Aggiornato: 3/8/2012 11:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Il doping si evolve


Anche i test anti-doping si evolvono, quindi non puoi accusare nessuno in mancanza di prove.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
funky1
Inviato: 3/8/2012 11:31  Aggiornato: 3/8/2012 11:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Allora come mai i test anti-doping la hanno dichiarata assolutamente pulita dalla presenza di qualsivoglia droga?


Questo vuol dire poco: Armstrong ha vinto l'ultimo tour nel 2005 ed i guai li sta iniziando a passare adesso.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
mangog
Inviato: 3/8/2012 11:33  Aggiornato: 3/8/2012 11:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:


Autore: Decalagon Inviato: 3/8/2012 11:27:44

Citazione:
Il doping si evolve


Anche i test anti-doping si evolvono, quindi non puoi accusare nessuno in mancanza di prove.


Non hai capito un tubo, NON ESISTE CHE UNA DONNA ( o uomo ) NEL NUOTO MIGLIORI DI 6 SECONDI IL PROPRIO RECORD NEI 400 MISTI SOLAMENTE GRAZIE ALLE ULTIME DUE VASCHE NUOTATE CON IL TURBO..... LO VUOI CAPIRE?
Ha battuto il suo record non "spalmandolo" su tutti i 400 metri..
LO VUOI CAPIRE ? ed anche se lo avesse spalmato su tutte le vasche non sarebbe credibile lo stesso. 6 SECONDI E' UNA COSA ASSURDA..SOLO IL DOPING A DOSI DA CAVALLO E' LA SPIEGAZIONE.

fefochip
Inviato: 3/8/2012 11:35  Aggiornato: 3/8/2012 11:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La sirenetta di Guantanamo
purtroppo è il mondo intero che è dopato .

americani ,cinesi ,tedeschi ,chi cazzo vi pare sacrifica e sfrutta i prori figli spremendoli come limoni.
non capisco l'importanza se ha fatto uso di droghe o meno quando ormai il confine è molto labile. oltre a un certo livello lo sport fa male doping o non doping è questo livello per arrivare a gareggiare in un olimpiade è solitamente sorpassato da tempo.

ci si dimentica magicamente che sorpassare i propri limiti se da una parte è metaforicamente un atteggiamento "sano" praticamente è un qualcosa che bisognerebbe farlo con massima cautela perche proprio perche essere tali sorpassarli generalmente non porta a cose buone.

tutta questa polemica a mio avviso ci fa dimenticare che ormai lo sport è marcio molto prima di parlare di doping.

obiettivi visti come chissà quali traguardi nazionali quando in realtà collettivamente non vuol dire una sega di nulla.

a mio avviso oggi lo sport è la misura del mondo di oggi : imbroglione ,pieno di complotti (con buona pace dei salvo di grazia alias wewee) ,spietato,superficiale,sciocco ,pieno di valori inutili ....ovviamente questo in generale e quindi salvando chi lo sport lo pratica in maniera "sana".

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 3/8/2012 11:37  Aggiornato: 3/8/2012 11:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La sirenetta di Guantanamo
per chi pensa che è assurdo un miglioramento di 6 secondi e bastaaaaa

ci sono gli X-man !

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Decalagon
Inviato: 3/8/2012 11:40  Aggiornato: 3/8/2012 11:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
SOLO IL DOPING A DOSI DA CAVALLO E' LA SPIEGAZIONE


Può essere, ma finché non ci saranno delle prove a supportarlo sarà difficile crederlo, soprattutto dopo i test negativi

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
CarloStef
Inviato: 3/8/2012 11:41  Aggiornato: 3/8/2012 11:41
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Il tuo scritto mi fà capire che non hai mai praticato sport (almeno "seriamente") e non hai mai vissuto in questi ambienti.

NESSUN ATLETA di alto livello, ripeto, NESSUN ATLETA é in grado di arrivare a quei livelli senza un aiuto chimico. Che poi ne faccia ancora uso o no é irrilevante.

Togliete le fette di salame sugli occhi e guardate la differenza tra un atleta degli anni 60-70 e guardate quelli di ora.

Io ci vivo nello sport e posso assicurarvi che senza aiuti esterni (proteine in polvere,creatina,vasi dilatatori, testosterone e altre cose molto più pesanti) non raggiungi alcun livello al giorno d'oggi.

Paolo69
Inviato: 3/8/2012 11:43  Aggiornato: 3/8/2012 11:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Da quale pulpito viene la predica ,gli atleti usa si sono allenati con i marines...

......«Era marzo, appuntamento in un lago gelido - ricorda Railey - fuori 5 gradi e i Navy che ci ordinano di immergerci in acqua».
questo quanto racconta il velista Zach Railey .....

Citazione:
Io ci vivo nello sport e posso assicurarvi che senza aiuti esterni .....

se ci vivi sai benissimo che non esiste uno sportivo che non usi "aiuti esterni". Dipende solo dal tipo di aiuto , alcuni sono legali (ma non è detto che non facciano male) , altri non lo sono.
Da quello che mi risulta è una gara a trovare il "doping migliore ma che non sia vietato" , evidentemente i cinesi sono piu bravi in questo.
Tu cosa prendi per aiutarti??

Lollo954
Inviato: 3/8/2012 11:43  Aggiornato: 3/8/2012 11:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/4/2012
Da: Carboland
Inviati: 136
 Re: La sirenetta di Guantanamo
"... è stata separata dalla famiglia e costretta a vivere con altre cinque speranze del nuoto in un dormitorio spartano della Chen Jinglun Sport School di Hangzhou."

Sai che sfiga. Invece di crescere in sedici metri quadrati alla periferia di Pechino - quelli invece non sono spartani, sono solo lusso e comfort - con i genitori che ti rompono i coglioni dal mattino alla sera, sta in collegio con le sue amiche, respira sport 24 ore al giorno, e comincia già ad adocchiare i ragazzini con cui fra qualche anno uscirà di nascosto a sbaciucchiarsi senza avere il padre alle calcagna.

Esattamente il contrario di cio che succede nei paesi occidentali lei ha sicuramente migliorato anche le sue condizioni di vita frequentando un centro agonistico sportivo quindi che cazzo di tortura sarebbe vorrei che qualcuno me lo spiegasse...

guardate cosa dichiara jury chechi nella solita intervista

Dai campionati regionali alla Nazionale, da Prato a Varese. Quali sono state le difficoltà che hai dovuto superare lontano da casa?

E’ stata forse la cosa più difficile da affrontare. Quando ero molto giovane ho fatto la scelta di spostarmi dalla mia realtà di casa molto bella, piacevole e quasi idilliaca per andare in un posto difficile, duro, dove ci si allenava molto e la scuola era davvero impegnativa: ero in un collegio arcivescovile e anche la disciplina era molto ferma e ferrea. Per tutti questi motivi il passaggio è stato sicuramente difficile ma la voglia di arrivare e di coronare il mio sogno era talmente forte da riuscire a superare qualsiasi difficoltà.

"I piccoli segreti sono i più difficili da mantenere. Per quelli grandi basterà sempre l'incredulità della gente".(McLuhan)
trotzkij
Inviato: 3/8/2012 11:45  Aggiornato: 3/8/2012 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: La sirenetta di Guantanamo

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
f_z
Inviato: 3/8/2012 11:46  Aggiornato: 3/8/2012 11:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/1/2012
Da: Un mondo popolato da (troppi)pezzi di merda
Inviati: 958
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Dico la mia: a parte tutte le balle propagandistiche ben smascherate da MM nell'articolo contro la cinese, c'e' un'altra cosa da dire.

Io non guardo le olimpiadi, non mi interessano e non ci trovo nulla da vedere.

Le olimpiadi originali erano un sano confronto tra atleti dilettanti, senza sponsor, media ecc e cosi' sarebbe dovuto restare.

Oggi e' un semplice carrozzone di business e media con interessi sparsi dappertutto: lo sport e' semplicemente fi-ni-to, ed e' diventato un mezzo di distrazione di massa.

Truffe, doping e quant'altro fanno parte a pieno titolo di questo carrozzone, e secondo me discutere di questo o di quel record o di questo o di quel doping non ha nessun senso ed e' una perdita di tempo.

In pratica e' soltanto un falso spettacolo che soddisfa falsi bisogni creati ad arte dal potere: insomma una montagna di inutile merda.

L'uomo che va alla ricerca del limite, del record, e' una efficace trovata pubblicitaria, ma e' una cosa che va completamente contro natura. Punto e basta.

Codardo e' il soldato che "esegue gli ordini".

Eroe e' il soldato che ha il coraggio di sparare in faccia ai suoi "superiori".

Peccato che i soldati siano tutti scelti minuziosamente tra gli appartenenti alla prima categoria.
mangog
Inviato: 3/8/2012 11:54  Aggiornato: 3/8/2012 11:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: fefochip Inviato: 3/8/2012 11:37:29

per chi pensa che è assurdo un miglioramento di 6 secondi e bastaaaaa

ci sono gli X-man !

No... basta drogarsi per non sentire la fatica degli ultmi 100 metri.
Capisco che lo spunto serve per prendere un pò per il culo gli anglosassoni.
Non si poteva prendere qualche altro esempio ?
Proprio queste drogatissima cinesona ?
Hanno esagerato con il doping.. sono stati poco furbi i cinesi.. presi dalla smania di far vedere al mondo ( io direi solo agli anglosassoni ) che anche loro possono diventare qualcuno.
Questa medaglia è immeritata.. Non serve neanche il controllo antidoping se fosse per me.

Paolo69
Inviato: 3/8/2012 11:57  Aggiornato: 3/8/2012 11:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Il terzo veto russo-cinese blocca la via alla terza guerra mondiale

anche se off topic , gran bell'articolo , grazie del link....

VIPER
Inviato: 3/8/2012 12:12  Aggiornato: 3/8/2012 12:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Qualcuno fermi mangog...

...Dopo essersi paragonato nientemeno che a Pasolini (gli escono così perchè non ha filtro)...

...Rischiamo di vederlo proclamarsi come nuovo messia...


fefochip
Inviato: 3/8/2012 12:18  Aggiornato: 3/8/2012 12:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
NESSUN ATLETA di alto livello, ripeto, NESSUN ATLETA é in grado di arrivare a quei livelli senza un aiuto chimico. Che poi ne faccia ancora uso o no é irrilevante.


e la mia critica infatti perche pensi l'ho fatta?

io ti suggerisco un altra cosa che forse ti è sfuggita che da sportivo praticante (semiprofessionista?).
il doping fa male perche ci si fa del male (e forse ci sarebbe da discutere ma diamolo per buono e assunto) ma anche sforzarsi oltre a un certo livello non fa male?
non fa male allo sviluppo di un ragazzino non fare altro che allenarsi?

il confine dello sport sano da quello malato non dovrebbe essere proprio quella linea ormai sfondata da tempo di degrado psicofisico di una persona ?
a mio avviso non c'è bisogno di doping per questo la mia critica era cosi "ampia"

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
mangog
Inviato: 3/8/2012 12:19  Aggiornato: 3/8/2012 12:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:


Autore: VIPER Inviato: 3/8/2012 12:12:53

Qualcuno fermi mangog...

...Dopo essersi paragonato nientemeno che a Pasolini (gli escono così perchè non ha filtro)...

...Rischiamo di vederlo proclamarsi come nuovo messia...


La verità molte volte corrisponde all' evidenza. Cosa c'è di più nobile che difendere la verità?
E' un dovere far sapere che quella cinesona è superdrogata.

CarloStef
Inviato: 3/8/2012 12:26  Aggiornato: 3/8/2012 12:26
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Ovvio che ci sono integrtori legali e meno. Ma con quelli legali difficilmente ti viene un bicipide come la testa

Perfino nel mondo del cinema ci sono gli anabolizzanti!! Non vedete che alcuni attori in giro di 1 anno da grissini diventano ciambelle? Se fosse così facile saremmo tutti con la taglia XXL ;)

Gli atleti usano i prodotti illegali soprattutto all'inizio della loro carriera. Facendo ciò ti crei una base muscolare ed ossea pari ad una persona che si allena da 20anni (senza integratori vietati).

Personalmente uso tutte cose legali (proteine,aminoacidi,carnitina,creatina,glutamina e vasi dilatatori vari)

Ma ho a che fare con gente che fa uso di testosterone,gh, ecc ecc...

Ghilgamesh
Inviato: 3/8/2012 12:27  Aggiornato: 3/8/2012 12:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Massimo, quello che dici è giustissimo, ma se gli allenamenti sono gli stessi, ovunque gli atleti professionisti sono schiavizzati, allora è evidente che la cinese ha fatto (o le HANNO fatto) altro.

Doping o ingegneria genetica non lo so, ma credo che a parità di allenamento nessuna donna potrà mai battere un uomo negli sport.

Spero che le donne non me ne vogliano, ho espresso un dato di fatto riguardanti gli sport dove conta la forza, è chiaro che nella carabina o equitazione possano fare gli stessi risultati, ma se vedo una donna correre più veloce di Carl Lewis o una picchiare più forte del Tyson dei tempi migliori ... un pò mi preoccupo.

FedeV
Inviato: 3/8/2012 12:30  Aggiornato: 3/8/2012 12:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/10/2006
Da:
Inviati: 445
 Re: La sirenetta di Guantanamo
"la Guantanamo sforna ori di Pechino"

Cazzo ma allora è vero che a Guantanamo li torturano i prigionieri.


PS. Ho paura che non esista sport nel quale non usino la chimica per vincere. I migliori hanno dei livelli di robbabbona non rilevabili dall'antidoping.

Giano
Inviato: 3/8/2012 12:56  Aggiornato: 3/8/2012 12:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Il doping consiste nell’utilizzo di sostanze e metodi proibiti allo scopo di migliorare le prestazioni sportive.
La cinese è risultata negativa ai test antidoping, avrà usato una sostanza o un metodo non proibito. La lealtà e lo spirito olimpico sono parole, da sempre. E da sempre si cercano metodi per migliorare le prestazioni e sopportare la fatica. Tutti i metodi possibili. Da sempre. A volte ce ne dimentichiamo, chiudiamo gli occhi e gli atleti dopati diventano eroi nazionali:

"Fausto, tutti i corridori portano una borraccetta nella tasca posteriore dei calzoncini. Se vi domandano cosa contiene, come rispondete?"
"Caffè, solo caffè."
"Oppure?"
"Peptocola, ricostituente."
" … e invece cosa contiene la borraccetta segreta?"
"La bomba."
"Ti dispiace spiegare agli ascoltatori cosa è una bomba?"
"La bomba dovrebbe essere un paio di gambe di ricambio. E’ composta da ingredienti segreti, i principali dei quali sono la simpamina e la fiducia che funzioni."
"Tu la prendi, Fausto Coppi?"
"Naturalmente."
"Tutti i corridori prendono la bomba?"
"Sì, tutti, e a quelli che dicono di non prenderne è bene non avvicinarsi con fiammiferi accesi."
"Quando prendi la bomba?"
"Quando serve."
" … e quando serve?"
"Quasi sempre."

Allora era "la bomba", adesso si chiamano anfetamine.

"Un uomo solo è al comando; la sua maglia è biancoceleste; il suo nome è Fausto Coppi."

A proposito del "caso Ye Shiwen" ho "apprezzato" un commento statunitense apparso su diverse testate ma del quale non conosco la paternità:
“i nostri atleti dopati lo fanno per scelta privata, i cinesi su comando statale”.


Bell'articolo Redazione, spassosissimo!

polaris_40
Inviato: 3/8/2012 13:04  Aggiornato: 3/8/2012 13:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Questa tecnica di derisione e scherno verso i metodi usati dalle nazioni dell'"est" esiste da tempo e sarebbe meglio cominciare ad assumere e mostrare un atteggiamento a riguardo verso chi la USA che permetta di far capire che l'occidente non è che sia scevro da schifezze metodologiche riguardo a correttezza sportiva. Andrebbero citate già solo le medaglie tolte alla Marion Jones, il caso di ben Jhonson, e moltissimi altri occidentali dimostratisi pompatissimi al pari di quelli demonizzati della Germania dell'Est sui quali si testavano farmaci dopanti che a lungo andare, con il continuo uso e dosaggio li hanno trasformati in umani dell'altro sesso.
Esiste un documentario della History channel o simili che parla di 5 atlete che gareggiavano con la germania dell'est e che si vedevano iniettare (obbligatoriamente) sostanze che poi hanno favorito crescite anormali di parti anatomiche femminili fino alla lunghezza di 4cm e oltre ovviamente vista tale trasformazione anatomica a quelle di più facile raggiungimento, irsutismo tipicamente maschile, voce modificata fino a portare una di queste ad un passo necessario ed indispensabile oramai visto il livello raggiunto. Il cambiamento di sesso tramite intervento chirurgico.
Ma i dopati occidentali al pari di quelli orientali non assumono sostante dalla dubbia provenienza e dagli esiti poco conosciuti? Cambia la quantità? Cambia il modo di proporgliele?
Ovviamente ho preso in esame solo il doping come pratica ma come faceva notare giustamente la redazione certe esasperazioni atletiche o dell'atleticità dell'individup come se le procurano in occidente se non come in oriente? Con un intensissimo allenamento quando va bene fino al limite della reclusione in palestra o nelle opportune sedi. Quindi quando ci propongono il discorso dell'atleta che per passione si sottopone a questo tipo di vita sacrificata in cambio di un sogno che si vuole vedere realizzato a fronte di ragazzi sottoposti a "reclusioni" da sistemi totalitari affinchè la madre Russia o la grande Cina si affermino su tutti mi viene da ridere...Dunque condivido a pieno il concetto espresso dall'autore dell'articolo

stilx
Inviato: 3/8/2012 13:05  Aggiornato: 3/8/2012 13:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2007
Da:
Inviati: 119
 Re: La sirenetta di Guantanamo
se qualcuno pensa che una nuotatrice possa essere più veloce di phelps negli ultimi 100 m di una gara, se pensa che sia possibile un miglioramento così netto allora potrà credere che 4 arabi possano guidare un grosso jet e schiantarsi.

CarloStef
Inviato: 3/8/2012 13:12  Aggiornato: 3/8/2012 13:12
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
"il doping fa male perche ci si fa del male (e forse ci sarebbe da discutere ma diamolo per buono e assunto) ma anche sforzarsi oltre a un certo livello non fa male?"

Per arrivare a risultati concreti bisogna passare il proprio limite. É in quel preciso momento che si distinguono i "fuori classe". Non penso che questo faccia male (almeno, io non ho mai sentito qualcuno che é morto per il troppo allenamento). Chiaramente il rischio di infortuni fisici e psicoligici é maggiore.

"non fa male allo sviluppo di un ragazzino non fare altro che allenarsi?"

In fase di crescita bisognerebbe vietare il sovra-allenamento perché bisogna lasciare sviluppare completamente i muscoli e le ossa. Ma anche di questo non si muore (con un giusto allenamento)

"il confine dello sport sano da quello malato non dovrebbe essere proprio quella linea ormai sfondata da tempo di degrado psicofisico di una persona ?
a mio avviso non c'è bisogno di doping per questo la mia critica era cosi "ampia""il confine dello sport sano da quello malato non dovrebbe essere proprio quella linea ormai sfondata da tempo di degrado psicofisico di una persona ?
a mio avviso non c'è bisogno di doping per questo la mia critica era cosi "ampia"

Il problema é quanto più complesso di quanto si pensi. Ti provo a spiegare:

Tu sei nuotatore. Ti alleni tutti i santi giorni per anni e anni. Continui ad avere miglioramenti. Fino al giorno che il tuo corpo arriva sull'orlo di un dirupo (in pratica il tuo limite fisiologico), perciò la tua mente ha 2 scelte da fare: 1. Rimani sull'orlo sapendo che non avrai mai più miglioramenti 2. Ti affidi al famoso dopping in modo tale da superare la fossa e continuare a migliorare.

Qualunque atleta che ama il suo sport sceglierà la possibilità numero 2. Quelli che scelgono il numero 1 sono le persone che vedi alla domenica in bicicletta o quelli che si allenano tanto per rimanere in forma. Che senso avrebbe allenarsi ogni giorno (quindi in modo serio) senza vedere risultati? Sarebbe come andare al lavoro e rifiutare di essere pagati.

Spero di essere stato abbastanza chiaro!! sono un pò di corsa e non ho il tempo di rileggere il tutto :D


Jurij
Inviato: 3/8/2012 14:01  Aggiornato: 3/8/2012 14:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Anche i test anti-doping si evolvono, quindi non puoi accusare nessuno in mancanza di prove.

I test anti-doping sono sempre un passo indietro, come la legge con i trasgressori …

Noto è l’esempio di quando i test rilevavano ormoni di pesce per nascondere altre sostanze.

Poi ci sono le farse dei prelievi di urina, tipo i due atleti greci che si erano dati per “feriti” prima della competizione ben sapendo che al controllo ci sarebbe stato un giudice usa, il quale avrebbe verificato “veramente” se l’urina era quella “originale” (ciò che non sempre si fa).
Tutto questo per una questione di regolamento di conti per “sputtanamenti” fra usa e grecia.

Nel ciclismo per esempio si va a mix, almeno fino a qualche annetto fa.
EPO per i globuli rossi per il trasporto dell’ossigeno, poi cortisone per non sentire il dolore nelle gambe, ma siccome il cortisone brucia il muscolo è necessario un po’ di ormone della crescita GH per compensare il volume muscolare.
Se sbagli il mix di questi “ingredienti”… hai i famosi cedimenti …

La regina comunque della tecnologia, dove si sperimentano per primi i prodotti, penso sia ancora il culturismo.

Non si possono scindere doping e competizione, mi spiace, sopratutto per gli atleti.

p.s. è giusto ricordare per il dovere di cronaca che non tutti reagiscono al doping in modo uguale, a qualcuno fa un grande effetto e a qualcun'altro non funziona per troppi effetti secondari.
Va da sé che il campione, molto probabilmente, non è lo stesso che sarebbe stato se non ci fosse il doping.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
mangog
Inviato: 3/8/2012 14:03  Aggiornato: 3/8/2012 14:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: polaris_40 Inviato: 3/8/2012 13:04:29

Questa tecnica di derisione e scherno verso i metodi usati dalle nazioni dell'"est" esiste da tempo e sarebbe meglio cominciare ad assumere e mostrare un atteggiamento a riguardo verso chi la USA che permetta di far capire che l'occidente non è che sia scevro da schifezze metodologiche riguardo a correttezza sportiva. Andrebbero citate già solo le medaglie tolte alla Marion Jones, il caso di ben Jhonson, e moltissimi altri occidentali dimostratisi pompatissimi al pari di quelli demonizzati della Germania dell'Est sui quali si testavano farmaci dopanti che a lungo andare, con il continuo uso e dosaggio li hanno trasformati in umani dell'altro sesso.
Esiste un documentario della History channel o simili che parla di 5 atlete che gareggiavano con la germania dell'est e che si vedevano iniettare (obbligatoriamente) sostanze che poi hanno favorito crescite anormali di parti anatomiche femminili fino alla lunghezza di 4cm e oltre ovviamente vista tale trasformazione anatomica a quelle di più facile raggiungimento, irsutismo tipicamente maschile, voce modificata fino a portare una di queste ad un passo necessario ed indispensabile oramai visto il livello raggiunto. Il cambiamento di sesso tramite intervento chirurgico.
Ma i dopati occidentali al pari di quelli orientali non assumono sostante dalla dubbia provenienza e dagli esiti poco conosciuti? Cambia la quantità? Cambia il modo di proporgliele?
Ovviamente ho preso in esame solo il doping come pratica ma come faceva notare giustamente la redazione certe esasperazioni atletiche o dell'atleticità dell'individup come se le procurano in occidente se non come in oriente? Con un intensissimo allenamento quando va bene fino al limite della reclusione in palestra o nelle opportune sedi. Quindi quando ci propongono il discorso dell'atleta che per passione si sottopone a questo tipo di vita sacrificata in cambio di un sogno che si vuole vedere realizzato a fronte di ragazzi sottoposti a "reclusioni" da sistemi totalitari affinchè la madre Russia o la grande Cina si affermino su tutti mi viene da ridere...Dunque condivido a pieno il concetto espresso dall'autore dell'articolo


Piccola differenza.. Nei paesi dell'Est gli anabolizzanti li prendevi a suon di botte per la gloria di stato.. non la propria. O peggio.
Ma leggettevi quello che ha scritto Nadia Comaneci sui metodi degli allenatori dei paesi dell'Est. Mica è scappata in Cina..è scappata in Canada e dopo in USA.


Citazione:

stilx
Inviato: 3/8/2012 13:05 Aggiornato: 3/8/2012 13:05


Re: La sirenetta di Guantanamo
se qualcuno pensa che una nuotatrice possa essere più veloce di phelps negli ultimi 100 m di una gara, se pensa che sia possibile un miglioramento così netto allora potrà credere che 4 arabi possano guidare un grosso jet e schiantarsi.


Oppure credere che a Cuba ci sia libertà.
PS.. ci sono intellettuali ( a dir la verità sarebbero dei decerebrati...ma l'intellettuale solitamente è un furbastro e racconta quello che i veri decerebrati vogliono sentirsi raccontare.. ) che non si sono accorti che il marxismo reale è fallito in ogni dove, tranne in Corea del Nord e Cuba dove funziona ancora benissimo.
La Cina non so neanche più come catalogarla... sfugge da qualsiasi schematizzazione. Sembra di ritornare al medioevo.

Jurij
Inviato: 3/8/2012 14:13  Aggiornato: 3/8/2012 14:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
CarloStef
Citazione:
almeno, io non ho mai sentito qualcuno che é morto per il troppo allenamento

Informati allora, ci sono morti per infarti in allenamento.



stilx
Citazione:
se qualcuno pensa che una nuotatrice possa essere più veloce di phelps negli ultimi 100 m di una gara, se pensa che sia possibile un miglioramento così netto allora potrà credere che 4 arabi possano guidare un grosso jet e schiantarsi.

In effetti non saprei quale delle due è la panzana più grossa, dipende molto dalle conoscenze e gli interessi di ognuno.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
perspicace
Inviato: 3/8/2012 14:17  Aggiornato: 3/8/2012 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Provatevi a spaccare il culo tutti i "santi " giorni con allenamenti che POCHI farebbero e vedrete che i risultati saranno evidenti come una cinese che vi brucia sui cento metri nuoto.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Jurij
Inviato: 3/8/2012 14:22  Aggiornato: 3/8/2012 14:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
perspicace
Citazione:
Provatevi a spaccare il culo tutti i "santi " giorni con allenamenti che POCHI farebbero e vedrete che i risultati saranno evidenti come una cinese che vi brucia sui cento metri nuoto.

Gli atleti che si danno allo “spaccare il culo” non sono poi così rari come si pensa, il problema è il recupero, quello si che è difficile da raggiungere se non con gli additivi.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
CarloStef
Inviato: 3/8/2012 14:29  Aggiornato: 3/8/2012 14:29
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Jurij:

"Informati allora, ci sono morti per infarti in allenamento."

Informati tu invece!!! Quando un atleta ha un infarto é per questi 2 motivi:

1. Problemi di cuore o di circolazione sanguinea

2. Dopping

Una persona perfettamente sana non morirà mai per un sovra-allenamento. Il corpo cederebbe dalla fatica e ci sarebbe un calo di pressione (svenimento) e/o vomito.

Ma non moriresti (parlo sotto l'ambito sportivo e non lavori forzati)

AFrayn
Inviato: 3/8/2012 14:30  Aggiornato: 3/8/2012 14:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@Carlostef
Citazione:
Il problema é quanto più complesso di quanto si pensi. Ti provo a spiegare: Tu sei nuotatore. Ti alleni tutti i santi giorni per anni e anni. Continui ad avere miglioramenti. Fino al giorno che il tuo corpo arriva sull'orlo di un dirupo (in pratica il tuo limite fisiologico), perciò la tua mente ha 2 scelte da fare: 1. Rimani sull'orlo sapendo che non avrai mai più miglioramenti 2. Ti affidi al famoso dopping in modo tale da superare la fossa e continuare a migliorare. Qualunque atleta che ama il suo sport sceglierà la possibilità numero 2. Quelli che scelgono il numero 1 sono le persone che vedi alla domenica in bicicletta o quelli che si allenano tanto per rimanere in forma. Che senso avrebbe allenarsi ogni giorno (quindi in modo serio) senza vedere risultati? Sarebbe come andare al lavoro e rifiutare di essere pagati. Spero di essere stato abbastanza chiaro!! sono un pò di corsa e non ho il tempo di rileggere il tutto

Sei stato chiarissimo. Hai appena dimostrato che un essere umano sano di mente e non autolesionista prende la busta numero due e le dà fuoco.
Mutatis mutandis, ti renderai conto che è la stessa mentalità che porta gli (ex) lavoratori dell'Ilva di Taranto a opporsi alla chiusura dello stabilimento malgrado i danni ambientali e personali. Possiamo anche dedurne con un certo grado di certezza che, se gli atleti professionisti sono squilibrati, gran parte del resto della popolazione si trova in condizioni mentali non molto migliori.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
Jurij
Inviato: 3/8/2012 14:30  Aggiornato: 3/8/2012 14:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
“i nostri atleti dopati lo fanno per scelta privata, i cinesi su comando statale”.

Magra consolazione.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
mangog
Inviato: 3/8/2012 14:32  Aggiornato: 3/8/2012 14:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: Jurij Inviato: 3/8/2012 14:30:59

Citazione:

“i nostri atleti dopati lo fanno per scelta privata, i cinesi su comando statale”.


Magra consolazione


Libero arbitrio.

Thibault
Inviato: 3/8/2012 14:34  Aggiornato: 3/8/2012 14:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
È la classica reazione dei perdenti, che non vogliono ammettere la batosta ricevuta ed accusano il vincitore di aver truccato le carte

Disse un interista

E' una tranquilla notte di regime
Jurij
Inviato: 3/8/2012 14:38  Aggiornato: 3/8/2012 14:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
CarloStef
Citazione:
Informati tu invece!!! Quando un atleta ha un infarto é per questi 2 motivi:

1. Problemi di cuore o di circolazione sanguinea

2. Dopping

Una persona perfettamente sana non morirà mai per un sovra-allenamento. Il corpo cederebbe dalla fatica e ci sarebbe un calo di pressione (svenimento) e/o vomito.

Ma non moriresti (parlo sotto l'ambito sportivo e non lavori forzati)


Scusa, hai scritto tu:
Citazione:
almeno, io non ho mai sentito qualcuno che é morto per il troppo allenamento

Allora se permetti non sempre le persone si fanno fare un check-up completo prima di iniziare in uno sport, anche se lo fanno con grande impegno.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
CarloStef
Inviato: 3/8/2012 14:40  Aggiornato: 3/8/2012 14:40
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
AFrayn:

"Sei stato chiarissimo. Hai appena dimostrato che un essere umano sano di mente e non autolesionista prende la busta numero due e le dà fuoco."

Sfortunatamente non é così. Applica l'esempio delle 2 buste su un qualunque altro lavoro. Cambiandole in questo modo:

Busta 1. Mi accontento del posto da me assegnato ma rimango nella legalità (nel contesto sport sarebbe non usare dopping)

Busta 2. Uso qualche trucchetto meno legale per fare soldi e crescere in ambito lavorativo anche a discapito di altre persone (nel contesto sport, si intenderebbero gli altri concorrenti in gara)

Sulla possibile scelta della busta 2 metto in primis i politici

Giano
Inviato: 3/8/2012 14:44  Aggiornato: 3/8/2012 14:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Jurij e Mangog,
io più che a una "magra consolazione" o al "libero arbitrio"
ho pensato subito all'ultima disciplina olimpica, lo SCARICABARILE!

Jurij
Inviato: 3/8/2012 14:46  Aggiornato: 3/8/2012 14:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
AFrayn
Citazione:
Sei stato chiarissimo. Hai appena dimostrato che un essere umano sano di mente e non autolesionista prende la busta numero due e le dà fuoco.
Mutatis mutandis, ti renderai conto che è la stessa mentalità che porta gli (ex) lavoratori dell'Ilva di Taranto a opporsi alla chiusura dello stabilimento malgrado i danni ambientali e personali. Possiamo anche dedurne con un certo grado di certezza che, se gli atleti professionisti sono squilibrati, gran parte del resto della popolazione si trova in condizioni mentali non molto migliori.

Sono d’accordo, la vita non è 2 o 3 anni da leone come dicono negli usa, ma va vissuta in tutte le sue stagioni, se destino ce lo permette.

p.s. Fortunati gli atleti che hanno almeno la scelta più facile ….

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Pyter
Inviato: 3/8/2012 14:48  Aggiornato: 3/8/2012 14:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La sirenetta di Guantanamo
A proposito di doping.

Sembra che i cinesi stiano acquistando l'Inter.

Ciò significherà un aumento di 5-7 gol a partita.


Per quanto riguarda Phelps, so che la piscina di notte la svuotava e la puliva lui, faceva parte del programma di defaticamento.
La mattina dopo la riempiva di nuovo lui quando faceva l'esame delle urine.


...........


Il corpo umano ha dei limiti.
Ci si può allenare a morte, ma ha dei limiti.

Significa che giunti a un certo punto il tuo organismo non migliorerà più e tutti quelli che praticano sport lo sanno.

Uno degli sport dove questo è dimostrabile è il ciclismo.

Puoi sacrificarti quanto vuoi, ma alla fine se devi andare più forte dei alterare il tuo organismo. Le donne già lo fanno in palestra quando iniziano a mettere su quei muscoli assurdi.

Ma la cosa che mi inquieta è che ci siano persone a cui queste donne piacciono. Sarà queela naturale tendenza inconscia dell'omossessualità che c'è in loro.

Mah.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
polaris_40
Inviato: 3/8/2012 14:48  Aggiornato: 3/8/2012 14:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/10/2006
Da:
Inviati: 242
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Mangog convinto tu, convinti tutti, che sia solo una loro scelta (di quelli occidentali) di farne uso.

incredulo
Inviato: 3/8/2012 14:48  Aggiornato: 3/8/2012 14:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Autore: CarloStef

"Sei stato chiarissimo. Hai appena dimostrato che un essere umano sano di mente e non autolesionista prende la busta numero due e le dà fuoco."

Citazione:
Sfortunatamente non é così.
Applica l'esempio delle 2 buste su un qualunque altro lavoro.
Cambiandole in questo modo: Busta 1. Mi accontento del posto da me assegnato ma rimango nella legalità (nel contesto sport sarebbe non usare dopping)
Busta 2. Uso qualche trucchetto meno legale per fare soldi e crescere in ambito lavorativo anche a discapito di altre persone (nel contesto sport, si intenderebbero gli altri concorrenti in gara)
Sulla possibile scelta della busta 2 metto in primis i politici


Questo non fa altro che confermare l'affermazione di AFrayn.

Il problema è che di esseri umani sani di mente ce ne sono sempre meno

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
CarloStef
Inviato: 3/8/2012 14:50  Aggiornato: 3/8/2012 14:50
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
"Allora se permetti non sempre le persone si fanno fare un check-up completo prima di iniziare in uno sport, anche se lo fanno con grande impegno."

Riapitoliamo....

Mi é stato chiesto se un sovra-allenamento é pericoloso.

Io ho detto che ci si può ammalare psicologicamente e fisicamente. Ma morire NO!

Chiaramente se una nonna di 100anni mi viene a dire che vuole fare la maratona di NY é normale che per lei é pericoloso. Ma non per i km che dovrà affrontare ma per i suoi naturali problemi dell'età. Cuore ecc ecc

Se metti 100 bambini di 10anni (SANi) a fare la maratona non morirà mai nessuno!! Si fermeranno quando il cervello gli darà uno stop fisiologico.

Mi hai capito?

Jurij
Inviato: 3/8/2012 14:52  Aggiornato: 3/8/2012 14:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
CarloStef
Citazione:
Busta 1. Mi accontento del posto da me assegnato ma rimango nella legalità (nel contesto sport sarebbe non usare dopping)

Busta 2. Uso qualche trucchetto meno legale per fare soldi e crescere in ambito lavorativo anche a discapito di altre persone (nel contesto sport, si intenderebbero gli altri concorrenti in gara)


Siccome la sto proprio vivendo adesso sulla mia pelle questa situazione … AFrayn: 2 VOLTE RAGIONE !

p.s. senza rancore :o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Pyter
Inviato: 3/8/2012 14:52  Aggiornato: 3/8/2012 14:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La sirenetta di Guantanamo
L'80% dei commenti di questo articolo è dopato.


Se io fosse un debunker e fossi come minimo coerente, dovrei metterla così:

ma possibile che questi cinesi siano così imbecilli da dire all'atleta di di migliorare il record di sette secondi?

Se ne sarebbero accorti tutti!


EDIT:

M a l'atleta cinese è una femmina?
A me sembra maschio.
Qualcuno ha una foto completa con la merce?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
liberta11
Inviato: 3/8/2012 15:04  Aggiornato: 3/8/2012 15:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2011
Da:
Inviati: 388
 Re: La sirenetta di Guantanamo
6 secondi sono un enormità, questo è vero... ma è anche vero che senza prove non si va da nessuna parte.

Il dottor Fuentes e sua moglie, in Spagna, hanno esplicitamente detto come tutto lo sport spagnolo (almeno fino a qualche anno fa) era pieno di atleti dopati (e oggi? chissà...).

Guardando le prime partite della Spagna di Euro 2012 (chissà perché quella la pareggiamo) e guardando l'ultima con l'Italia qualche dubbio viene pure a me (italiani, tedeschi, inglesi, francesi atleticamente a pezzi col passare delle partite, tutti i calciatori spagnoli nella finale andavano a mille).

Ma come già detto, senza prove non si va da nessuna parte (interessante notare comunque come lo sport spagnolo per mezzo secolo non sia mai stato nulla di incredibile e oggi invece... mah).

1+1= ?

Pyter
Inviato: 3/8/2012 15:07  Aggiornato: 3/8/2012 15:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La sirenetta di Guantanamo
giano:
A proposito del "caso Ye Shiwen" ho "apprezzato" un commento statunitense apparso su diverse testate ma del quale non conosco la paternità: “i nostri atleti dopati lo fanno per scelta privata, i cinesi su comando statale”.

I commentatori non sono nati ieri, sanno benissimo che "primato" e "dopato" non siano sinonimi ma contrari.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
DjGiostra
Inviato: 3/8/2012 15:08  Aggiornato: 3/8/2012 15:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Intanto che le prove di doping non ve ne sono complimenti alla
pesciolina cinese !!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Jurij
Inviato: 3/8/2012 15:11  Aggiornato: 3/8/2012 15:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
CarloStef
Citazione:
Se metti 100 bambini di 10anni (SANi) a fare la maratona non morirà mai nessuno!! Si fermeranno quando il cervello gli darà uno stop fisiologico.

Sani?
Come lo si stabilisce che quei 100 bambini sono sani, o meglio possono sopportare tale sforzo?
Siamo sempre li, non si ha certezza a meno che si effettui un controllo accurato su tutti.

Quello che volevo dire è che il “sovrallenamento” non è così da sottovalutare.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
DjGiostra
Inviato: 3/8/2012 15:15  Aggiornato: 3/8/2012 15:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@Decalagon:
Citazione:
Non capisco perché è così difficile ammettere che una ragazza cinese possa essere la più veloce. Solo perché la Pellegrini ha fatto indigestione di pavesini con un flop da paura?

Credo che ad alcuni bruci di bestia la cosa !!!
Non sanno perdere !!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
DjGiostra
Inviato: 3/8/2012 15:19  Aggiornato: 3/8/2012 15:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La sirenetta di Guantanamo
A parer mio il senso dell'articolo non e' Doping si o Doping no ma il fatto
che agli americani brucia di bestia l'impresa della cinesina !!!
Il Doping c'e' dappertutto .. anche tra gli atleti americani ...
Ma dato che i test sono negativi su Ye si sono attaccati a modi
da guantanamo per gli allenamenti..
Non sanno piu' che pesci pigliare.. (se non in faccia !!!)

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
CarloStef
Inviato: 3/8/2012 15:27  Aggiornato: 3/8/2012 15:36
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Jurij, senza offesa...ma se sei ingnorante in materia non vedo perché pensi di avere le idee più chiare..


Citazione:
"Come lo si stabilisce che quei 100 bambini sono sani, o meglio possono sopportare tale sforzo?
Siamo sempre li, non si ha certezza a meno che si effettui un controllo accurato su tutti."

Se sarai entrato almeno 1a volta in una qualsiasi palestra la prima cosa che ti presentano é un fascicolo dove ci sono alcune domande riguardante il tuo stato fisico e piscologico. (es: Problemi di cuore, fegato,schiena ecc ecc...)

Perciò qualunque persona che faccia uno sport dovrebbe prima farsi visitare!! Se poi non lo fà affari suoi!! (Per i professionisti é obbligatorio)

L'altro giorno ho preso una pastiglia per il bruciore di stomaco (ora non mi ricordo il nome). Sul foglietto illustrativo c'era scritto di consultare il medico prima dell'utilizzo. Io l'ho presa comunque, anche senza consultare il dottore. Se fossi morto la colpa é mia che non ho fatto i controlli prima dell'utilizzo e di certo nessuno avrebbe detto che prendere quella pillola uccide.

Stessa cosa per il viagra. C'é gente che muore dopo averlo assunto. Non per questo il viagra uccide. Può succedere (ovvio) ma devi avere principalmente un altro problema per far scattare l'infarto. Se sei sano, puoi stare tranquillo e divertirti tutta la notte ;)

mangog
Inviato: 3/8/2012 15:36  Aggiornato: 3/8/2012 15:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: DjGiostra Inviato: 3/8/2012 15:19:57

A parer mio il senso dell'articolo non e' Doping si o Doping no ma il fatto
che agli americani brucia di bestia l'impresa della cinesina !!!
Il Doping c'e' dappertutto .. anche tra gli atleti americani ...
Ma dato che i test sono negativi su Ye si sono attaccati a modi
da guantanamo per gli allenamenti..
Non sanno piu' che pesci pigliare.. (se non in faccia !!!)


Ma che baggianate stai dicendo ? Tutti quelli che hanno visto la gara hanno fatto le stesse conclusioni. LA YE E' DROGATA.... non mi interessa neanche la conferma del doping.
Per molti di questo sito gli americani sono diventati una ossessione.

Decalagon
Inviato: 3/8/2012 15:37  Aggiornato: 3/8/2012 15:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
NESSUN ATLETA di alto livello, ripeto, NESSUN ATLETA é in grado di arrivare a quei livelli senza un aiuto chimico


Mio nonno è stato campione nazionale di nuoto ai tempi di Carlo Pedersoli e non ha mai fatto uso di niente, quindi che cavolo dici? Come se tutti fossero dei drogati... ma va là.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
tonipos
Inviato: 3/8/2012 15:41  Aggiornato: 3/8/2012 15:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/6/2006
Da: Treviso
Inviati: 119
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Secondo me s'è nutrita di pescecane e s'è spalmata sul corpo grasso di delfino...

Alla fine ti accorgi sempre che nulla è come sembra
Ghilgamesh
Inviato: 3/8/2012 15:42  Aggiornato: 3/8/2012 15:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
“i nostri atleti dopati lo fanno per scelta privata, i cinesi su comando statale”


Non ci vedo molta differenza.

Se penso all'atleta tipo americano, penso a un ragazzo che viene preso da piccolo, indirizzato per "un futuro migliore" dai genitori ad allenarsi, niente amici, poi finalmente vince una borsa di studio da migliaia di dollari e se vuole continuare ad averla, deve mantenere certe prestazioni.

E non esistono modi per essere competitivi nello sport senza doparsi.

Di fatto sei costretto anche in occidente ad allenarti ... certo, se non vuoi andare a bombardare l'Afghanistan o pagarti gli studi per i prossimi 50 anni.

Sono solo due facce dello stesso indottrinamento.

CarloStef
Inviato: 3/8/2012 15:44  Aggiornato: 3/8/2012 15:44
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Decalagon

Citazione:

Mio nonno è stato campione nazionale di nuoto ai tempi di Carlo Pedersoli e non ha mai fatto uso di niente, quindi che cavolo dici? Come se tutti fossero dei drogati... ma va là.

Tralasciando il fatto che anche nei tempi dei giochi olimpici dell'antica gracia dubito che sia esistito qualche robaccia chimica.

Se avresti letto tutti i miei post, non avresti tirato fuori questo tuo commento.

In un mio precedente commento ho detto proprio di guardare gli atleti negli anni 60-70 com'erano fisicamente e vedere gli atleti di oggi. Proprio per dire che dagli anni 70 in poi (circa) il dopping é diventato d'obbligo per diventare qualcuno.

Se prendessi tuo nonno nei tempi migliori e lo portassi alle olimpiadi sono convinto che sarebbe uno degli ultimi (hai ancora i suoi tempi??). Eppure l'umano non penso che in 50anni si sia trasformato in un X-MAN (per intenderci)

massimo73
Inviato: 3/8/2012 15:48  Aggiornato: 3/8/2012 15:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Ma che baggianate stai dicendo ? Tutti quelli che hanno visto la gara hanno fatto le stesse conclusioni. LA YE E' DROGATA.... non mi interessa neanche la conferma del doping.


Ah bello, quindi nonostante l'antidoping abbia dato esito negativo, tu hai deciso a prescindere che l'atleta cinese è dopata solo perchè ha fatto registrare una prestazione eccezionale...........come si dice colpevole a prescindere con l'aggravante di essere cinese e di aver messo in fila le nuotatrici occidentali delle nostre meravigliose democrazie dove invece il doping non esiste, è un invenzione di qualche giornalista visionario.......
Forse sarebbe il caso di guardare agli altri paesi al di fuori dell'occidente con umiltà, anzichè vedere la pagliuzza nei loro occhi quando spesso noi abbiamo la trave nel nostro.......

Decalagon
Inviato: 3/8/2012 15:50  Aggiornato: 3/8/2012 15:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
In un mio precedente commento ho detto proprio di guardare gli atleti negli anni 60-70 com'erano fisicamente e vedere gli atleti di oggi. Proprio per dire che dagli anni 70 in poi (circa) il dopping é diventato d'obbligo per diventare qualcuno.


Questo m'è sfuggito, onestamente. Ad ogni modo dire che tutti gli atleti di alto livello di oggi sono dei drogati, è grossa... mica TUTTI ne fanno uso.

Citazione:
hai ancora i suoi tempi??


Dovrebbero esserci in una vecchia pubblicazione sportiva che abbiamo conservato.. se li hanno messi. Mo controllo, così per curiosità.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Jurij
Inviato: 3/8/2012 15:50  Aggiornato: 3/8/2012 15:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
CarloStef
Citazione:
Jurij, senza offesa...ma se sei ingnorante in materia non vedo perché pensi di avere le idee più chiare..

Mettiamola così allora, ad autopsia avvenuta avrai sempre ragione tu, intanto però l’”atleta è morto”.

Io stesso mi sono allenato duramente per anni ed ho solo saputo a 30 anni suonati di avere una disfunzione ad una valvola del cuore.

Non ci sono corpi perfetti/giusti, tutti i corpi hanno un loro punto debole e quindi un difetto.

Il confine fra atleta sano e quello non sano è labile, addirittura si sposta avanti e indietro a dipendenza del tempo che passa.

Oggi puoi resistere ad uno sforzo disumano, ma se la stessa cosa l’avresti fatta l’altro ieri, ci sarebbero state una serie di coincidenze che avrebbero creato il patatrac.

L’idea di vedere un corpo umano come fosse una macchina è fuori di testa.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 3/8/2012 15:56  Aggiornato: 3/8/2012 15:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Decalagon
Citazione:
Ad ogni modo dire che tutti gli atleti di alto livello di oggi sono dei drogati, è grossa... mica TUTTI ne fanno uso.

Sì, viva le olimpiadi allora, hanno ancora il loro senso :o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
CarloStef
Inviato: 3/8/2012 15:58  Aggiornato: 3/8/2012 15:58
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Decalagon

Citazione:

Questo m'è sfuggito, onestamente. Ad ogni modo dire che tutti gli atleti di alto livello di oggi sono dei drogati, è grossa... mica TUTTI ne fanno uso.

Penso te ne sia sfuggito un altro ahahah :D

Ripeto in modo un pò più dettagliato:

Dicendo che gli atleti fanno uso di dopping non intendo dire che durante le gare sono tutti drogati. Ci sono vari tipi di dopping tra cui quelli che devi prenderli durante la preparazione atletica per alzare il muro del limite fisiologico. Queste sostanze ti perettono di alterare la tua muscolatura e ossatura oltre un limite che non arriveresti mai, neppure con 100anni di allenamento. Queste sostanze puoi smetterle di prenderle qualche mese prima della gara per risultare pulito. Una volta che prendi quella robaccia, i tuo corpo non tornerà più come prima perché c'é proprio un alterazione fisica.

mangog
Inviato: 3/8/2012 15:59  Aggiornato: 3/8/2012 16:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:


Autore: massimo73 Inviato: 3/8/2012 15:48:44

Ma che baggianate stai dicendo ? Tutti quelli che hanno visto la gara hanno fatto le stesse conclusioni. LA YE E' DROGATA.... non mi interessa neanche la conferma del doping.


Ah bello, quindi nonostante l'antidoping abbia dato esito negativo, tu hai deciso a prescindere che l'atleta cinese è dopata solo perchè ha fatto registrare una prestazione eccezionale...........come si dice colpevole a prescindere con l'aggravante di essere cinese e di aver messo in fila le nuotatrici occidentali delle nostre meravigliose democrazie dove invece il doping non esiste, è un invenzione di qualche giornalista visionario.......
Forse sarebbe il caso di guardare agli altri paesi al di fuori dell'occidente con umiltà, anzichè vedere la pagliuzza nei loro occhi quando spesso noi abbiamo la trave nel nostro.......


Non solo stai pisciando fuori dal vasino.. ma hai cominciato a fartela nelle mutande ancora prima di sederti sul vasino.



Non c'è mai stato nessuno nella storia del nuoto professionista che negli ultimi 100 metri della staffetta 400 mista abbia nuotato così velocemente da migliorare il proprio record di un paio di secondi . Il guadagno era sempre spalmato in tutte le vasche nuotate.
Neanche le donne pelose della DDR anni 70 sono riuscite in una impresa del genere.

Ora arriva questo "mostro" che si migliora di 6 secondi guadagnati tutti negli ultmi cento metri.. dopo averne nuotati 300... ( fresca fresca insomma).
Per me potete bervi tutte le balle di questa terra.. Mica non dormo di notte.

Jurij
Inviato: 3/8/2012 16:01  Aggiornato: 3/8/2012 16:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
CarloStef
Citazione:
In un mio precedente commento ho detto proprio di guardare gli atleti negli anni 60-70 com'erano fisicamente e vedere gli atleti di oggi. Proprio per dire che dagli anni 70 in poi (circa) il dopping é diventato d'obbligo per diventare qualcuno.

Solo dagli anni 70?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 3/8/2012 16:04  Aggiornato: 3/8/2012 16:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
massimo73
Citazione:
Ma che baggianate stai dicendo ? Tutti quelli che hanno visto la gara hanno fatto le stesse conclusioni. LA YE E' DROGATA.... non mi interessa neanche la conferma del doping.


Ah bello, quindi nonostante l'antidoping abbia dato esito negativo, tu hai deciso a prescindere che l'atleta cinese è dopata solo perchè ha fatto registrare una prestazione eccezionale...........come si dice colpevole a prescindere con l'aggravante di essere cinese e di aver messo in fila le nuotatrici occidentali delle nostre meravigliose democrazie dove invece il doping non esiste, è un invenzione di qualche giornalista visionario.......
Forse sarebbe il caso di guardare agli altri paesi al di fuori dell'occidente con umiltà, anzichè vedere la pagliuzza nei loro occhi quando spesso noi abbiamo la trave nel nostro.......

Altro punto per le olimpiadi … viva le olimpiadi (e che il cielo ci aiuti ! )

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Decalagon
Inviato: 3/8/2012 16:08  Aggiornato: 3/8/2012 16:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Penso te ne sia sfuggito un altro ahahah :D


-.-''


Ok, meglio se mi ritiro, non sono cerebralmente in condizioni per discutere

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
massimo73
Inviato: 3/8/2012 16:09  Aggiornato: 3/8/2012 16:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Non solo stai pisciando fuori dal vasino.. ma hai cominciato a fartela nelle mutande ancora prima di sederti sul vasino.


Tipica risposta da colui che ha argomentazioni solidissime, mi dispiace per te che stai a questi livelli, evidentemente di argomentazioni non ne hai come sospettavo

Jurij
Inviato: 3/8/2012 16:10  Aggiornato: 3/8/2012 16:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
CarloStef
Citazione:
Dicendo che gli atleti fanno uso di dopping non intendo dire che durante le gare sono tutti drogati. Ci sono vari tipi di dopping tra cui quelli che devi prenderli durante la preparazione atletica per alzare il muro del limite fisiologico. Queste sostanze ti perettono di alterare la tua muscolatura e ossatura oltre un limite che non arriveresti mai, neppure con 100anni di allenamento. Queste sostanze puoi smetterle di prenderle qualche mese prima della gara per risultare pulito. Una volta che prendi quella robaccia, i tuo corpo non tornerà più come prima perché c'é proprio un alterazione fisica.

Questo post di CarloStef si adatta bene al caso Ben Johnson che interruppe la cura troppo tardi prima delle gare e risultando ancora positivo ai test (non che ci volesse molto a capire da come gli uscivano le pupille ….)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
mangog
Inviato: 3/8/2012 16:13  Aggiornato: 3/8/2012 16:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: Jurij Inviato: 3/8/2012 16:10:14

CarloStef
Citazione:

Dicendo che gli atleti fanno uso di dopping non intendo dire che durante le gare sono tutti drogati. Ci sono vari tipi di dopping tra cui quelli che devi prenderli durante la preparazione atletica per alzare il muro del limite fisiologico. Queste sostanze ti perettono di alterare la tua muscolatura e ossatura oltre un limite che non arriveresti mai, neppure con 100anni di allenamento. Queste sostanze puoi smetterle di prenderle qualche mese prima della gara per risultare pulito. Una volta che prendi quella robaccia, i tuo corpo non tornerà più come prima perché c'é proprio un alterazione fisica.


Questo post di CarloStef si adatta bene al caso Ben Johnson che interruppe la cura troppo tardi prima delle gare e risultando ancora positivo ai test (non che ci volesse molto a capire da come gli uscivano le pupille ….)


Ma neanche il miglioramento di Ben Johnson poteva essere paragonabile alla mostruosità ottenuta dal mostro cinese ( non sembra una donna.. figuriamoci una ragazza.. ).

CarloStef
Inviato: 3/8/2012 16:13  Aggiornato: 3/8/2012 16:13
So tutto
Iscritto: 3/11/2010
Da:
Inviati: 13
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Jurij

Citazione:

Solo dagli anni 70?


Non mi sono mai informato da quando é partito il tutto. Però dagli anni 70 la cosa si é evoluta in modo esponenziale, fino ad oggi.


Vabbé ora vado a comprare le costine. Che questa sera si griglia

Buon week a tutti

DjGiostra
Inviato: 3/8/2012 16:20  Aggiornato: 3/8/2012 16:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@Mangog:
Dovresti leggere meglio il mio intervento:
Citazione:
Tutti quelli che hanno visto la gara hanno fatto le stesse conclusioni. LA YE E' DROGATA.... non mi interessa neanche la conferma del doping.

E chi ha mai detto che non lo e' ?? io non so' se lo e' o no infatti io ho
parlato dei test antidoping negativi !!

Il senso dell'articolo infatti non e' doping si o doping no ma il fatto
che gli americani l'hanno presa in del tucul e non sanno che pesci
pigliare per giustificare la figura di m.....

Adesso e' chiaro il concetto che volevo esprimere ??

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
DjGiostra
Inviato: 3/8/2012 16:23  Aggiornato: 3/8/2012 16:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@Massimo73:
Citazione:
Forse sarebbe il caso di guardare agli altri paesi al di fuori dell'occidente con umiltà, anzichè vedere la pagliuzza nei loro occhi quando spesso noi abbiamo la trave nel nostro.......

TOMBOLA !!!!
Questa la voglio ne "la voce del sito" !!!!!

PS:
Condivido il resto del Post !!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
mangog
Inviato: 3/8/2012 16:26  Aggiornato: 4/8/2012 9:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: DjGiostra Inviato: 3/8/2012 16:20:38

@Mangog:
Dovresti leggere meglio il mio intervento:
Citazione:

Tutti quelli che hanno visto la gara hanno fatto le stesse conclusioni. LA YE E' DROGATA.... non mi interessa neanche la conferma del doping.


E chi ha mai detto che non lo e' ?? io non so' se lo e' o no infatti io ho
parlato dei test antidoping negativi !!

Il senso dell'articolo infatti non e' doping si o doping no ma il fatto
che gli americani l'hanno presa in del tucul e non sanno che pesci
pigliare per giustificare la figura di m.....

Adesso e' chiaro il concetto che volevo esprimere ??


Invece stavolta la scelta del termine di paragone7spunto ha mandato fuori dai binari qualsiasi intenzione.
Non si poteva scegliere occasione peggiore di questa.
Stumentalizzare una drogata al 100-200 % non mi pare di buon gusto..


Sei ossessionato dagli americani ? Ogni tanto pensa ai brasiliani ai canadesi all'australia ( che stanno facendo magra figura nel nuoto )...
Sicuro che non ci andresti vivere anche tu in USA ? Sono tutti uguali repubblicani e democratici ..

DjGiostra
Inviato: 3/8/2012 16:35  Aggiornato: 3/8/2012 16:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@Mangog:



Citazione:
Stumentalizzare una drogata al 100-200 % non mi pare di buon gusto..

Che sia una drogatas al 100-200% dovresti dimostrarlo !!
Ti ripeto che io non so' se lo e' o non lo e' !! la mia impressione e'
che lo e' ma e' e rimane una mia impressione e non di certo una
certezza !!

Citazione:
Sei ossessionato dagli americani ?

Assolutamente no !!!! ma sono stati loro ad alzare il polverone o sbaglio ?

Citazione:
Ogni tanto pensa ai brasiliani ai canadesi all'australia ( che stanno facendo magra figura nel nuoto )...

e allora ?

Citazione:
Sicuro che non ci andresti vivere anche tu in USA ?

e che c'entra ??

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
AFrayn
Inviato: 3/8/2012 16:51  Aggiornato: 3/8/2012 16:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@CarloStef:

guarda che stai semplicemente esemplificando ciò che affermavo alla fine dell'intervento precedente.
In altre parole ribadisco: gli atleti sono, banalmente, i "campioni" di una società che nella sua maggioranza mostra chiari segnali di squilibrio mentale, senza entrare in dettagli sulle cause e sui "mandanti".
Poi, se ben interpreto il "tra le righe" del tuo discorso, che una certa forma mentis sia al tempo stesso maggioritaria, individualmente e socialmente deleteria, nonché moralmente (?) riprovevole, non sono fatti mutuamente esclusivi.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
AFrayn
Inviato: 3/8/2012 16:56  Aggiornato: 3/8/2012 16:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@Pyter

Citazione:
L'80% dei commenti di questo articolo è dopato.


Se osservo la consistenza numerica della delegazione USA e poi quella poniamo del Burkina Faso, noto un plateale doping alimentare...

P.S. La cinese era dopata di glicerina negli occhi, non si spiega altrimenti il suo incomprensibile pianto durante l'esecuzione del famigerato inno nazionale della RPC.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
mangog
Inviato: 3/8/2012 16:57  Aggiornato: 3/8/2012 16:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Si DjGiostra.. sei ossessionato dagli americani. Mia personale convinzione.

sartandrea
Inviato: 3/8/2012 17:01  Aggiornato: 3/8/2012 17:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
qualche anno fa, a seguito del ennesimo caso di doping, lessi un’intervista al direttore della squadra di ciclismo Amore&Vita, uno che per una vita ha mangiato pane e bici, e mi rimase impressa l’ultima risposta al giornalista:

“….. la cosa assurda è che se da domani tutti i ciclisti rinunciassero al doping vincerebbero sempre gli stessi, perché sono veramente i più forti…..”


comunque che la Ye Shiwen sia dopata è una cosa evidente, anzi sono convinto che dopo la gara si è presa pure un cazziotone per aver condotto la gara in un modo chiaramente da dopata

...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
DjGiostra
Inviato: 3/8/2012 17:01  Aggiornato: 3/8/2012 17:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@Mangog:
Citazione:
Si DjGiostra.. sei ossessionato dagli americani. Mia personale convinzione.

Convinto te..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Giano
Inviato: 3/8/2012 17:06  Aggiornato: 3/8/2012 17:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Qualche numero che a mio parere fa rientrare la prestazione nella norma:

Record 400 misti donne* 4:28:43, come il record degli uomini nel 1976(Andras Hargitay)
Record 200 misti donne 2:06:15, come il record degli uomini nel 1974 (David Wilkie)
Record 400 stile l. donne 3:59:15, come il record degli uomini nel 1972 (Kurt Krumpolz)
Record 200 stile l. donne 1:52:98, come il record degli uomini nel 1972 (Mark Spitz)

 Ye Shiwen ha nuotato gli ultimi 50m in 28.93 mentre per  Lochte, vincitore dell'equivalente gara maschile, il tempo nell'ultima frazione è stato di  29.10.
Però tra i due la differenza totale è di 23 secondi.
Lochte ha distribuito i parziali in maniera differente; il giapponese Horigata, ad esempio, sesto nella stessa gara, ha nuotato l'ultima frazione in 27:87, un secondo in meno della cinese.

La cinese ha abbassato il precedente record di S.Rice di 1"02 mentre la Rice aveva abbassato
il record precedente di 1"27. Perchè la Rice, Australiana, non è stata accusata di doping?

*Record della cinese Ye Shiwen

mangog
Inviato: 3/8/2012 17:22  Aggiornato: 4/8/2012 10:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: Giano Inviato: 3/8/2012 17:06:12

Qualche numero che a mio parere fa rientrare la prestazione nella norma:


NON ESISTE CHE UNA DONNA BATTA UN UOMO NEGLI ULTIMI 100 METRI DELLA 400 MISTA.

Incredibili le arrampicate sugli specchi per non arrendersi all'evidenza.
E' come se una quattrocentista (donna) gli ultimi 100 metri del giro della morte li percoresse con un tempo inferiore a quello impiegato da Michael Johnson quando ha stabilito il record mondiale. INTENDO I PARZIALI ULTIMI 100 METRI PERCORSI NON IL TEMPO TOTALE.
E dopo qualcuno parla di propaganda...ci sarebbero ottimi spunti.

Citazione:

"Ye e le sue compagne di squadra sono prodotte come robot su una cinica catena di montaggio umana [...]. Diete ferree e allenamenti massacranti".

Invece gli atleti occidentali mangiano lardo e cotechino in quantità industriale, si allenano mezz'ora al giorno, e poi corrono subito a sniffare, trombare e bere wiskey.


Questo è il ritratto di alcuni giocatori che hanno militato nella serie A di calcio
Mi viene in mente uno..Maradona. Si allenava poco, sniffava, trombava, superava i limiti di velocità e faceva vincere lo scudetto al Napoli.
Be Maradona era argentino.
In USA negli anni 70-80 molti giocatori NBA si allenavano poco, sniffavano, e facevano sesso a tutte le ore ( Uno si è beccato anche l'HIV perchè scopava in ogni città dove andava a giocare durante la stagione )

effeviemme
Inviato: 3/8/2012 17:24  Aggiornato: 3/8/2012 17:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Ghilgamesh
Inviato: 3/8/2012 12:27 Aggiornato: 3/8/2012 12:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 1484

.

Doping o ingegneria genetica non lo so, ma credo che a parità di allenamento nessuna donna potrà mai battere un uomo negli sport.

---------------------

Sei un maschio, vero?

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
sartandrea
Inviato: 3/8/2012 17:43  Aggiornato: 3/8/2012 17:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
mi sono fatto un giretto nei forum di nuoto ed ho notato che diversi hanno fatto questa valutazione:
se Ye Shiwen è veramente un fenomeno lo si vedrà alle prossime olimpiadi perché ha solo 16 anni, quindi se non la vedremo più allora non ci saranno dubbi, sarà la conferma della tecnica cinese ovvero la precoce sparizione delle atlete


poi ovviamente molti sostengono che sia un risultato incredibile soprattutto per come ha condotto la gara

...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
Giano
Inviato: 3/8/2012 17:56  Aggiornato: 3/8/2012 17:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Mangog Citazione:
Incredibili le arrampicate sugli specchi per non arrendersi all'evidenza.


Mangog non ci vedo nessuna evidenza. Lochte ha distribuito i parziali in modo particolare,
forse tirando a bestia nelle prime frazioni dove evidentemente crede di poter rendere di più, e
negli ultimi 50mt non ne aveva più. Ma gli è bastato per vincere.
La cinese ha aspettato l'ultima frazione per dare il meglio, forse perchè consapevole che è lo stile per lei più congeniale.
Non ho detto che non è dopata, ho detto che i tempi sono nella norma.
Sono tutti dopati.
Perchè, ripeto la domanda, quando la Rice ha abbassato il record di categoria di 1"27 nessuno ha battuto ciglio
mentre ora per un record migliorato di 1"02 si tirano fuori i parziali simili a quelli di una pessima frazione finale degli uomini?

complo
Inviato: 3/8/2012 17:58  Aggiornato: 3/8/2012 18:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
E' come se una quattrocentista (donna) gli ultimi 100 metri del giro della morte li percoresse con un tempo inferiore a quello impiegato da Michael Johnson quando ha stabilito il record mondiale. INTENDO I PARZIALI ULTIMI 100 METRI PERCORSI NON IL TEMPO TOTALE.



Una gara "mista" è un conto una gara con una sola specialità è un altro conto.
Per esempio il decathlon e l'eptathlon sono specialità "miste".
Nelle specialità miste è più facile che una specialista donna posso battere un uomo in UNA specialità.
Si pensi alla Joyner Kersee, aveva 7,49 di record nel lungo e ci saranno decine e decine di salti più corti fatti da campioni del decatlon UOMINI.
Quello che a me fa venire sospetti invece sono i 6 secondi di miglioramento del proprio record.
Comunque sono "tantini" ma non "tantissimi", il nostro nuotatore dei 1500 ha 17 anni e agli europei si è migliorato di oltre 10 secondi....

Jurij
Inviato: 3/8/2012 18:02  Aggiornato: 3/8/2012 18:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
mangog
Citazione:
Ma neanche il miglioramento di Ben Johnson poteva essere paragonabile alla mostruosità ottenuta dal mostro cinese ( non sembra una donna.. figuriamoci una ragazza.. ).

Qui stiamo parlando di tecnologia avanzata, questa roba non si ferma mai fino a che non si ferma la competizione :o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Redazione
Inviato: 3/8/2012 18:13  Aggiornato: 3/8/2012 18:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La sirenetta di Guantanamo
THIBAULT: "Disse un interista."

Pirla.

***

Massimo 73: "(@mangog) Ah bello, quindi nonostante l'antidoping abbia dato esito negativo, tu hai deciso a prescindere che l'atleta cinese è dopata solo perchè ha fatto registrare una prestazione eccezionale"

Ricordati che ci sono persone al mondo che non permetteranno mai alla realtà di interferire con il loro modo di pensare.

(Ciao Fefo )

***

Oh ragazzi, noi siamo tutti qui a guardare la cinese miracolata, ma non sarà Phelps che va PIANO negli ultimi 50 metri?

mangog
Inviato: 3/8/2012 18:14  Aggiornato: 4/8/2012 8:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Non parliamo di una donna fenomeno contro un nuotatore da campionati regionali, stiamo confrontando il numero uno al mondo maschile e la numero uno al mondo femminile in quella specifica disciplina IL MOSTRO CINESE GLI ULTIMI 50 LI HA NUOTATI PIU' VELOCI DEL NUMERO UNO AL MONDO MASCHILE.
Se la gente si beve questa mostruosità come frutto dell'allenamento e non di mostruosi miscugli... si può bere qualsiasi altra panzana messa in giro su internet. ( ripeto ancora che è stata la scelta del termine di paragone/spunto per criticare le americanate ad essere completamente infelice.... capisco che il fine giustifica i mezzi.. ma prendere spunto da un mostro vivente, risultato di qualche esperimento alla Frankenstein condotto da funzionari statali di uno stato dittatoriale come la Cina, è fuorviante ).

perspicace
Inviato: 3/8/2012 18:52  Aggiornato: 3/8/2012 18:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Oh ragazzi, noi siamo tutti qui a guardare la cinese miracolata, ma non sarà Phelps che va PIANO negli ultimi 50 metri?


Ipotesi molto probabile Max.

Siamo nel 2012 le donne che praticano sport a livello agonistico sono più di quelle che lo praticavano nel 2011 e così via.

Quella poveretta si è fatta tante di quelle vasche che un corpo così è solo la naturale conseguenza.

Dubitate che si possa infrangere un limite che HA costruito "l'uomo", be vi assicuro che con un allenamento costante atto a superare i propri e gli altrui limiti ciò che otterrete sarà ciò che vi siete allenati a ottenere.

A parità di allenamento è una cosa che non esiste tutti si allenano in modo diverso, certo è che siamo meno abituati a vedere una donna infrangere un record sportivo piuttosto che un uomo e questo ci mette in disagio.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
sonolopez
Inviato: 3/8/2012 19:35  Aggiornato: 3/8/2012 19:35
So tutto
Iscritto: 29/11/2008
Da:
Inviati: 10
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Ok, allora io commento. Vado? Vado. Eeehh vista la tendenza di alcuni a frankensteinizzare una tipa di sedici anni che fa sport come lo si intende adesso(alla faccia di De Coubertin) allora dico: aspettiamo a mandarla sul rogo come una qualsiasi strega del seisettecento perchè(è una logica da seguire attentamente,eh) se il sonno della ragione fabbrica mostri, e la Cina è da un po' che dorme, c'è da aspettarsi che gli usa da un momento all'altro mettano in vasca l'"uomo di Atlantide". E noi itali? Ah noi fra poco avremo delle ondine con un turboelica all'altezza del culo, di serie certo, e d'inverno le potremo riciclare come spandiletame(machine per sbater la merda in s'i cup). Non denigriamo quindi gli altri, perchè poi......
Commenti pochi ma......eh?

gnaffetto
Inviato: 3/8/2012 20:01  Aggiornato: 3/8/2012 20:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 4/1/2008
Da:
Inviati: 336
 Re: La sirenetta di Guantanamo
lo sport olimpico in italia è appannaggio delle forze armate e di polizia.
http://www.repubblica.it/rubriche/spygame/2012/08/01/news/e_per_adesso_ci_salvano_carabinieri_e_finanzieri-40132989/?ref=HRER3-1


Stefano Frapiccini ha scritto un interessante libro sugli atleti di stato, stimati in circa 2.500 per un costo di circa 100 milioni di euro
http://lanfrancopalazzolo.blogspot.it/2008/09/ecco-la-casta-degli-atleti-di-stato.html

qui una bella intervista del 2008
http://www.radioradicale.it/scheda/262104/atleti-di-stato-intervista-a-stefano-frapiccini


In italia lo sportivo è coltivato (e assunto) all'interno dello stato, ma in particolari settori: le forze armate (infatti non ci sono atleti assunti nei ministeri, nelle universita', nelle amministrazioni comunali....)
vengono banditi posti all'interno delle forze armate risaervati agli sportivi! (http://img.poliziadistato.it/docs/Bollettino_Ufficiale_Personale_Graduatoria_37%20atleti.pdf)
è anche questa una esasperazione del concetto di eroe nazionale, di supremazia di una nazione sulle altre? fa' parte della mentalita' del militare? ora che le forze armate non prevedono piu' la leva e sono costituite solo da professionisti, c'e' da averne paura? sono i politici che si servono delle forze armate (e di polizia) o viceversa? le nuove armi specifiche per il combattimento urbano sono per creare un nuovo governo mondiale retto dalle varie forze armate in collaborazione tra di loro (pronte ad aiutarsi a vicenda)?
Esistono anche i giochi militari mondiali, dove gareggiano soldati che si fronteggiano nelle guerre ! anche le esercitazioni congiunte fatte tra nazioni che si pensano nemiche, i trasferimenti di tecnologia (avete visto che lo yak130, l'aermacchi m346 e l'L-15 sono aerei uguali , cioe' cina, russia e italia hanno la stessa tecnologia) rientrano in questo avvicinamento tra le forze armate: che si preparino a dominare i popoli?

mancio
Inviato: 3/8/2012 20:23  Aggiornato: 3/8/2012 20:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 54
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Articolo de "la repubblica" online

Wu Minxia, 26enne atleta cinese, avrebbe tutte le ragioni del mondo per festeggiare. Martedì 1 agosto, insieme alla connazionale He Zi, Minxia ha vinto la medaglia d'oro nei tuffi - specialità trampolino 3 metri sincronizzato - diventando così la prima donna nella storia dei Giochi a vincere tre ori consecutivi in tre diverse Olimpiadi. Per salire così spesso sul gradino più alto del podio, tuttavia, la ragazza ha pagato un prezzo carissimo. Suo padre ha infatti dichiarato in questi giorni allo Shanghai Morning Post di aver nascosto alla figlia due terribili drammi familiari: il cancro della madre, che combatte con la malattia da ormai otto anni, e la morte dei nonni avvenuta negli ultimi mesi. Il tutto per permetterle di allenarsi "serenamente". "Ci ha chiamato al telefono poco dopo la morte della nonna - ha raccontato il padre - e io stringendo i denti le ho detto che tutto andava bene. Sappiamo ormai da tempo che nostra figlia non ci appartiene più". Come a dire che Wu, rappresentando nel mondo dello sport i colori della Cina, ha una missione così alta e importante da non potersi preoccupare dei problemi della sua famiglia. La storia della ragazza - che si allena in un centro sportivo del governo dove ha ricevuto raramente le visite dei suoi familiari - ha scatenato un acceso dibattito sui social network cinesi. "Il nostro sistema sportivo nazionale è disgustoso" scrive un frequentatore di Sina Weibo - piattaforma simile a Twitter - "La nostra strategia olimpica fa perdere agli atleti ogni traccia di umanità" aggiunge un altro. Parole confermate dal comportamento della famiglia di Wu, che è volata a Londra ma non ha incontrato la figlia sino al termine della finale. "Le abbiamo mandato un sms per avvertirle che eravamo atterrati e che stavamo bene, così non avrebbe dovuto preoccuparsi per noi - ha raccontato suo padre - E' sempre così occupata con gli allenamenti...".

a cura di Pierluigi Pisa (ansa)

...il problema maggiore per il mondo è che le persone intelligenti sono piene di dubbi, mentre gli stupidi sono strasicuri di se.
Dam
Inviato: 3/8/2012 20:58  Aggiornato: 3/8/2012 20:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da: Roma
Inviati: 78
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Nel frattempo una ragazzina (15 anni) statunitense ha vinto gli 800 stile libero sfiorando il record del mondo...

peonia
Inviato: 3/8/2012 21:12  Aggiornato: 3/8/2012 21:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La sirenetta di Guantanamo

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Jurij
Inviato: 3/8/2012 21:12  Aggiornato: 3/8/2012 21:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
"Oh ragazzi, noi siamo tutti qui a guardare la cinese miracolata, ma non sarà Phelps che va PIANO negli ultimi 50 metri?"

Diavolo d'un Massimo, vuoi dire che Phelps si è reso conto che stava avendo un tempo troppo basso per non insospettire, ha frenato, ma la cinese lo ha sgamato???? ;o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Rickard
Inviato: 3/8/2012 21:18  Aggiornato: 3/8/2012 21:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Dai commenti mi sembra che a molti sfugga un paio di dettagli cruciali riguardo alle olimpiadi.

Intanto per cominciare, la menata del “doping”.

“Doping” non vuol dire niente. Se per doping si intende sostanza o procedimento che consente di migliorare temporaneamente una prestazione sportiva qualunque cosa può essere un doping. Tempo fa lessi di un ciclista americano che si “dopava” con la camera iperbarica e trasfusioni di sangue per aumentare la potenza che riusciva a sviluppare in gara, quindi non si tratta necessariamente di “bucarsi” con qualcosa o di bere ampolle piene di liquido fumante.

È “doping” ciò che viene definito dalla legge e dai regolamenti come “doping”, ma si tratta sempre di distinzioni del tutto arbitrarie e fumose, opinabili e stabilite in base a criteri opportunistici, per cui non vi è una precisa ragione medica se “questo” è doping e “quello” invece no, anche se magari entrambe le sostanze possono potenziare un atleta migliorandone le prestazioni.

Secondariamente (anche se si ricollega col doping), le Olimpiadi hanno a che fare con lo sport quanto Platinette con la figa (e ho detto tutto). Le olimpiadi sono enormi eventi propagandistici che fungono da prove di forza fra i vari blocchi, le potenze declinanti e quelle ascendenti, per rinsaldare o cambiare (dal punto di vista mediatico-propagandistico) i rapporti di forza. Sono un elemento essenziale della narrazione che il Potere dà di se stesso. Per questo Phelps non è un semplice nuotatore ma un “eroe”, e per lo stesso motivo la cinesina che ha battuto Phelps è un robot drogato senz’anima muso giallo dimmerda. Pura propaganda.

Nel contesto delle Olimpiadi tutti gli atleti sono dopati con sostanze e procedimenti vari. Magari molti usano metodi che ufficialmente non sono doping, ma la sostanza non cambia. Lo sport e la gara sono solo la cornice con cui un Potere cerca di dimostrare la propria superiorità su di un altro modello di interpretazione della realtà.

Quando Phelps ha vinto, non ha semplicemente eseguito una gara sopraffina o un tempo ottimo o altri dettagli puramente sportivi, ha “sconfitto” il modello di altre potenze, rappresentate da altri atleti.

Tutto il veleno e le insinuazioni riservate alla cinesina sono l’altra faccia della medaglia, quando dalla parte dei vincitori c’è il rappresentante “sbagliato”, che ha “sconfitto” il modello rappresentato da Phelps, e che quindi deve aver barato, perché il significato della sconfitta non è certo un oro mancato, quanto la potenza propagandistica di un colpo segnato da chi è in ascesa su chi è in declino.

Non c’è niente di più tristemente patetico che vedere una racchia sfatta e cadente cercare di tenersi insieme con trucco e chirurgia plastica, mentre inveisce contro la vicina di casa, colpevole di essere figa come lei ormai non è più.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
studente
Inviato: 3/8/2012 22:17  Aggiornato: 3/8/2012 22:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2010
Da:
Inviati: 79
 Re: La sirenetta di Guantanamo
E se invece che doping fossero semplicemente radiazioni nucleari ?
Londra 2012, le gare di atletica nello stadio costruito sopra i rifiuti radioattivi

Dopo la medaglia d'oro, quella di stronzio (radioattivo).

vuotorosso
Inviato: 3/8/2012 22:30  Aggiornato: 3/8/2012 22:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Posto uno stralcio di un "articolo" se vogliamo definirlo cosi, dove si può vedere una bella inquadratura dei cattivi, cattici cinesi. E affini.

Leggete:

Citazione:
TOKYO - Sono state almeno 5 mila le esecuzioni capitali nel 2011. Un numero ancora altissimo, ma rispetto all'anno precedente sono diminuite e non di poco. Nel 2010 infatti erano state 5.946. Cina, Iran e Arabia Saudita sono risultati essere, nel 2011, i primi tre "Paesi-boia" nel mondo. La flessione è dovuta soprattutto al calo delle persone giustiziate in Cina, scese dalle 5 mila del 2010 alle 4 mila del 2011. Esecuzioni in calo anche negli Stati Uniti, dove l'anno scorso sono state 43 rispetto alle 46 del 2010 e alle 52 del 2009. La pena di morte sembra andare verso una irreversibile abolizione a livello mondiale, anche se molto resta ancora da fare, come rivela il rapporto annuale di Nessuno tocchi Caino, presentato oggi nella sede dei Radicali a Roma. Sono 155 i Paesi che hanno deciso per legge o in pratica di abolire la pena di morte. Tra questi 99 sono totalmente abolizionisti, sette gli abolizionisti per i crimini ordinari, cinque quelli che hanno attuato una moratoria delle esecuzioni e 44 gli abolizionisti di fatto cioè che non eseguono sentenze capitali da almeno dieci anni o che si sono impegnati a livello internazionale ad abolire la pena di morte. Un risultato frutto del lavoro di tante associazioni che si battono contro la pena capitale. Anche perché un'esecuzione in più è sempre un'esecuzione di troppo.

Giappone e Stati Uniti. Intanto non si ferma la macchina della morte in Giappone, unico Paese industrializzato e democratico insieme agli Stati Uniti, che applica ancora la pena capitale. Nel giorno in cui Nessuno tocchi Caino presenta il suo rapporto annuale, due persone sono state messe a morte a Tokyo e a Osaka. In Giappone il boia era rimasto fermo nel 2011, ma le esecuzioni sono riprese il 29 marzo 2012, quando tre condannati per omicidio sono stati impiccati nelle prigioni di Tokyo, Hiroshima e Fukuoka. I due giustiziati oggi erano Junya Hatori (40 anni) e Kyozo Matsumoto (di 31), condannati alla pena massima per omicidi compiuti rispettivamente nel 2002 e nel 2007. Il Giappone fa salire sulla forca i condannati a morte senza darne alcun preavviso né a loro né ai familiari, e senza alcun testimone; modalità che le organizzazioni a tutela dei diritti civili giudicano particolarmente crudeli. E ora nel paese l'impiccagione potrebbe essere sostituita da altre forme come, ad esempio, l'iniezione letale.


Notato niente? Il paragrafo Giappone e Stati Uniti parla solo del Giappone. Mah, strane dimenticanze, succede.

A chi fosse rimasta la curiosità, potete travare QUI LA LISTA DEL 2011 e QUI LA LISTA DEL 2012 relative alle esecuzioni negli states: sorpresa, sono piu delle 3 del giappone.

Cercano di salvarsi con la frase
"le Americhe sarebbero un continente praticamente libero dalla pena di morte, se non fosse per gli Stati Uniti, l'unico Paese del continente che ha compiuto esecuzioni nel 2011".
dimenticandosi di quante esecuzioni abbiano fatto, e di quante ne stiano continuando a fare nel 2012. L' ultima 15 giorni fa.
Vomito.

Redazione
Inviato: 3/8/2012 22:43  Aggiornato: 3/8/2012 22:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Vuotorosso: perfetta analisi in stile luogocomune. Complimenti.

phobos
Inviato: 3/8/2012 23:43  Aggiornato: 3/8/2012 23:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/9/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: La sirenetta di Guantanamo
L'aspetto esilarante (ma anche tragicomico) di tutta questa vicenda è che a propinarci le più fantasiose tesi complottiste contro questa atleta cinese, sono proprio quegli stessi media che si indignano quando qualcuno mette in dubbio le versioni ufficiali di casi come l'11/9.

stilx
Inviato: 4/8/2012 0:01  Aggiornato: 4/8/2012 0:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2007
Da:
Inviati: 119
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Ed altrettanto esilarante che chi crede al complotto sull'11 settembre difronte ad una donna che nuota più forte di phelps non ha nessun sospetto. Tutto normale, nessuna domanda e una versione ufficiale bevuta come acqua fresca.

bernuga
Inviato: 4/8/2012 0:17  Aggiornato: 4/8/2012 0:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 26/11/2011
Da:
Inviati: 1007
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Salve a tutti, sono OT, qualcuno lo conoscera' gia' ma vi invito a fare un giretto su questo sito e leggere gli articoli relativi al killer di di Denver alla prima di Batman:

http://www.helpfreetheearth.com/

matteog
Inviato: 4/8/2012 2:43  Aggiornato: 4/8/2012 2:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Quello che posso dire dei cinesi e che non mi sembrano molto umani ovviamente non in senso offensivo.
Quando sono stato a NY alla Columbia dove ha studiato la mia ragazza ho visto che ingegneria era piena di cinesi ed indiani. Molte persone ed anche la mia ragazza mi hanno detto che i cinesi erano i più bravi in assoluto e dormivano pochissimo, solo qualche pausa in biblioteca. Ora non so se prendevano anfetamine o roba del genere come gli americani ed altri, e come spesso succede in queste università, ma le loro performance di studio surclassavano quelle di chiunque, davvero impressionanti.

Ci si scorda anche la Cina conta 1 miliardo e 300 milioni di persone questo fa si che il campione scelto per le olimpiadi sia la creme della creme della creme cioè il miglior campione dei campioni dei campioni. Una cernita fino ad arrivare alla perfezione, quindi i mostri come questa ragazza non mi stupiscono. Maggiore è il numero delle selezioni ed il bacino di selezione, maggiore è la qualità.
Penso inoltre che gli ormoni di una ragazza in crescita possano aiutare molto nella performance.

Matteo

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
Ghilgamesh
Inviato: 4/8/2012 8:48  Aggiornato: 4/8/2012 8:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Autore: effeviemme Inviato: 3/8/2012 17:24:53

Sei un maschio, vero?


Si, ma come ho specificato, ho parlato solo di fatti.
Non credo esista una sola specialità al mondo, nella storia, in cui le donne abbiano battuto gli uomini ... ovviamente riguardo gli sport in cui conta la forza.

Libera di smentirmi (tu sei donna invece? ^__^)

E credo sia anche il motivo per cui non esistono gare miste.

La parità dei sessi è una bella favoletta, ma la realtà è che siamo diversi, o ci sarebbero i 100 metri, non maschili o femminili, solo i 100 metri da fare di corsa.

Ma purtroppo non vedremme mai donne in una finale.

Il mio non era un intervento sessista, valutavo semplicemente dei dati che considero oggettivi, se nessuna donna ha mai superato un uomo negli sport, tranne sta cinese, allora è probabile che non ci sia riuscita per intercessione divina.
Mi ricorda un pò il "nessun grattacielo in acciaio è mai crollato per un incendio" ... tranne l'11 settembre.

Dok09
Inviato: 4/8/2012 9:25  Aggiornato: 4/8/2012 9:25
So tutto
Iscritto: 16/10/2011
Da:
Inviati: 4
 Re: La sirenetta di Guantanamo
piccola correzione Jeremy Ling non e cinese è al 100% usa di origini di hong Kong

perspicace
Inviato: 4/8/2012 11:03  Aggiornato: 4/8/2012 11:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Shanghai 2011 La Ye oro nei 200 misti

Londra 2012 Ye 400 misti

prima di metterla al rogo aspettiamo la prossima competizione, perché questa ragazza è davvero un prodigio.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
sono_io
Inviato: 4/8/2012 11:59  Aggiornato: 4/8/2012 11:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/11/2008
Da:
Inviati: 73
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
... come il record degli uomini nel 1976
... come il record degli uomini nel 1974
... come il record degli uomini nel 1972
... come il record degli uomini nel 1972

... il giapponese Horigata, ... un secondo in meno della cinese.

La cinese ha abbassato il precedente record di S.Rice di 1"02 mentre la Rice aveva abbassato il record precedente di 1"27

Grazie Giano, i numeri non sono opinioni.
Chi afferma che Ye è stata più veloce di Phelps ha problemi di discalculia.

Quando poi si afferma che i cinesi lo fanno per la nazione e non per sé, ci si scorda che i cinesi socializzano anche andare al gabinetto; la loro visione di nazione non è negativa come siamo abituati a pensare noi.

PikeBishop
Inviato: 4/8/2012 12:33  Aggiornato: 4/8/2012 12:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Non credo esista una sola specialità al mondo, nella storia, in cui le donne abbiano battuto gli uomini ... ovviamente riguardo gli sport in cui conta la forza.
E credo sia anche il motivo per cui non esistono gare miste

Il fatto che esistano le varie categorie e' una cazzata senza pari. Gli atleti dovrebbero aver tutti passata la puberta' e gareggiare senza divisioni.

Ora invece io posso essere il campione di qualsiasi ristretta specialita' gareggiando fra quelli che non riescono a leggere la propria scrittura ed un'altro il campione di un altra specialita' tra quelli che hanno il volto coperto completamente di peli.

La moltiplicazione delle categorie per premiare proprio tutti. Misteri dello sport. E cosi' ci tocca vedere il calcio femminile, cioe' gente che gioca a pallone in maniera atroce ma che se la tira come se fosse un campione del mondo perche' ha battuto altra gente che gioca piu' atrocemente di quanto non riescano a far loro.

Mettetela come volete, e' un'assurdita'. Ma non c'e' niente di piu' assurdo dello Sport Moderno in generale. E' il festival dell'affermazione dell'Ego malato.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
fefochip
Inviato: 4/8/2012 12:47  Aggiornato: 4/8/2012 12:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La sirenetta di Guantanamo
io ci riprovo visto che non mi paiono in molti che hanno accolto il mio spunto .

mi chiedo a livello etico e morale quanta differenza ci può essere tra il doping che devasta l'organismo inzialmente migliorandolo per poi far pagare le conseguenze all'atleta tutta la vita con una vita di merda che devono fare gli atleti per vincere a livello di competizioni internazionali e nazionali che ti devasta (ma con metodi "naturali" )sia psicologicamente che fisicamente

quindi per concludere con una battuta non mia

Citazione:
le Olimpiadi hanno a che fare con lo sport quanto Platinette con la figa

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
PikeBishop
Inviato: 4/8/2012 14:16  Aggiornato: 4/8/2012 14:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
le Olimpiadi hanno a che fare con lo sport quanto Platinette con la figa

Non esattamente.

Bisogna prima intenderci sulla parola Sport.

Sport e' una parola inglese derivata (come piu' della meta' delle parole inglesi) dal francese desport, che significava fare qualcosa non per lucro ma per diletto, nel francese del 14mo secolo. In Italiano la traduzione corretta e' DIPORTO.

A quei tempi non aveva una precisa connotazione agonistica, tanto che in italiano la parola diporto e' usata quasi esclusivamente per il turismo nautico. Prese questa connotazione in Inghilterra, sotto Enrico VIII. Gia' allora il popolo praticava giochi e passatempi, come una forma rudimentale di football. Enrico vieto' il football, che provocava risse o tumulti e impose a tutti quanti di praticare il tiro con l'arco, nello sforzo di unire l'utile al dilettevole, forgiando l'artiglieria leggera con l'arco per cui l'Inghilterra e' sempre stata famosa in Europa.

La gente pero' continuava a giocare a palla. A questo punto, visto che si stava creando un impero britannico, si uso' la palla come addestramento militare, per stimolare lo spirito di squadra ed il coraggio fisico. Altri giochi vennero presto usati allo stesso fine e ben presto lo sport, da attivita' che si fa solo per passatempo, divenne una attivita' obbligatoria per i rampolli della classe dirigente. Tutte le attivita' fisiche vennero precisamente regolamentate proprio al fine di sviluppare le qualita' militari e organizzative e caratteriali che servivano ai costruttori del piu' grande impero che il mondo avesse visto.

I vari sport vennero esportati nel resto del mondo e ebbero un impatto anche nel resto dell'Europa alla fine del 19mo secolo. In Europa pero' molti volevano ritornare all'ideale atletico dell'antica Grecia, dove i giochi a scopo militare vennero ad un certo punto usati come tratto di unione tra le varie parti anticamente rivali del paese.

Sappiamo tutti come ando': l'Idea di De Couberten non funziono' affatto, anzi, solo pochi anni dopo l'Europa fu impegnata in due guerre al cui confronto anche la guerra dei trent'anni sarebbe impallidita.

Dopo la guerra alcuni volevano portare avanti questa idea fallimentare, ma altri intuirono il suo potenziale da macchina per fare soldi. Con la tipica ipocrisia della societa' post-bellica si continuo' a propagandare l'idea del dilettantismo facendo gare di professionisti. Le Olimpiadi presero il posto delle guerre, fino ad un certo punto, ed entrarono a pieno merito nella propaganda militare. In alcuni paesi dispotici come l'Italia lo sport, specie olimpico, e l'apparato militare sono ancora indistinguibili.

Percio' direi che l'affermazione di Fefo e' incorretta: le Olimpiadi sono lo Sport anche se Platinette ha in fondo qualcosa a che fare con la figa: e' un diversamente figa.
Lo sport e' una macchina per sviluppare istinti ed abilita' guerresche ed una branca della propaganda militarista. Anche durante le guerre i giovani di diverse nazioni sono in contatto l'uno con l'altro. L'unica differenza che percepisco e' che durante le guerre sono impegnati a sopraffarsi l'un l'altro mentre con lo sport si spacciano da soli, sviluppando pulsioni autodistruttive tese a gonfiarne l'Ego in maniera patologica, che e' poi quel che serve per affrontare tutto il resto del mondo, inclusi se stessi (perche' tu sei tu perche' io sono io ed io sono io perche' tu sei tu, disse un saggio rabbino) come avversari da battere.

In alcune attivita', poi, queste tendenze sono state cosi' scoperte da essere persino imbarazzanti, come le famose spedizioni militari per "conquistare" le vette dell'Asia, la piu' militare di tutte quella italiana del K2, con tanto di morti e feriti, come in ogni guerra che si rispetti.

Se pensate che la guerra, il militarismo, il tribalismo ed il nazionalismo siano delle merde, allora anche lo sport e' una merda totale.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
fefochip
Inviato: 4/8/2012 14:42  Aggiornato: 4/8/2012 14:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Lo sport e' una macchina per sviluppare istinti ed abilita' guerresche ed una branca della propaganda militarista. Anche durante le guerre i giovani di diverse nazioni sono in contatto l'uno con l'altro. L'unica differenza che percepisco e' che durante le guerre sono impegnati a sopraffarsi l'un l'altro mentre con lo sport si spacciano da soli, sviluppando pulsioni autodistruttive tese a gonfiarne l'Ego in maniera patologica, che e' poi quel che serve per affrontare tutto il resto del mondo, inclusi se stessi (perche' tu sei tu perche' io sono io ed io sono io perche' tu sei tu, disse un saggio rabbino) come avversari da battere.


la tua analisi che in sostanza condivido (con la precisazione che la competizione sia individuale che a squadre sono proprio avversari da battere nella metafora della guerra costante) tuttavia dice di quello che è lo sport ma sappiamo tutti benissimo quello che dovrebbe essere senza tanti giri di parole.

non mi metto qui a definire quello che sappiamo TUTTI quello che dovrebbe essere lo sport un po come sappiamo la differenza tra un film porno e del sesso.

se non ti piace il paragone (che poi non lo ho fatto io ma a mio avviso era ben fatto perche rendeva l'idea di un qualcosa ormai completamente snaturato ) puoi farne altri ma la sostanza rimane.

il nostro è un mondo schizofrenico dove la distanza tra cio che pensiamo dovrebbe essere e quello che realmente è ormai separato da un baratro cosi profondo che rischiamo di caderci tutti dentro.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Pyter
Inviato: 4/8/2012 15:17  Aggiornato: 4/8/2012 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La sirenetta di Guantanamo
queste tendenze sono state cosi' scoperte da essere persino imbarazzanti, come le famose spedizioni militari per "conquistare" le vette dell'Asia, la piu' militare di tutte quella italiana del K2,

Ah, la tendenza al romantico e indomabile desiderio dell'uomo di misurarsi e superare le insidie della natura!

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
peonia
Inviato: 4/8/2012 15:20  Aggiornato: 4/8/2012 15:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: La sirenetta di Guantanamo
La parità dei sessi è una bella favoletta, ma la realtà è che siamo diversi, o ci sarebbero i 100 metri, non maschili o femminili, solo i 100 metri da fare di corsa.

vi "farei partorire con dolore".....vediamo chi è più forte, se al primo mal di testa o infuenza state per morire....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ELFLACO
Inviato: 4/8/2012 17:12  Aggiornato: 4/8/2012 17:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
mi chiedo a livello etico e morale quanta differenza ci può essere tra il doping che devasta l'organismo inzialmente migliorandolo per poi far pagare le conseguenze all'atleta tutta la vita con una vita di merda che devono fare gli atleti per vincere a livello di competizioni internazionali e nazionali che ti devasta (ma con metodi "naturali" )sia psicologicamente che fisicamente


Appunto?

Ma perchè cazzo non si lascia che gli atleti si droghino???
Mettiamo qualche limite ,però.

Esempio : Se fai nuoto non puoi avere più di 4 arti!!! Poi se sono 4 braccia o 4 gambe va bene lo stesso!!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
ELFLACO
Inviato: 4/8/2012 18:41  Aggiornato: 4/8/2012 18:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: La sirenetta di Guantanamo


Katie Ledecky.Medaglia d'oro 800 stile libero(quasi record mondiale)

Anche quà un'altra ragazzina di 15 anni con l'infanzia rovinata dalle drogue,dal dopping,dalle torture del suo allenatore e da quelle dei suoi genitori in primis.!!!

Uno scandalo denunciato ad alta voce da tutti i giornali!!!

No??

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
alsecret7
Inviato: 4/8/2012 19:15  Aggiornato: 4/8/2012 19:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: La sirenetta di Guantanamo
bel articolo massimo!!

Redazione
Inviato: 4/8/2012 20:50  Aggiornato: 4/8/2012 20:50
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: La sirenetta di Guantanamo
STILX: "Ed altrettanto esilarante che chi crede al complotto sull'11 settembre difronte ad una donna che nuota più forte di phelps non ha nessun sospetto. Tutto normale, nessuna domanda e una versione ufficiale bevuta come acqua fresca."

À chacun son goût.

PikeBishop
Inviato: 4/8/2012 20:56  Aggiornato: 4/8/2012 20:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
la tua analisi che in sostanza condivido (con la precisazione che la competizione sia individuale che a squadre sono proprio avversari da battere nella metafora della guerra costante) tuttavia dice di quello che è lo sport ma sappiamo tutti benissimo quello che dovrebbe essere senza tanti giri di parole.

Sappiamo anche cosa dovrebbe essere la democrazia parlamentare rappresentativa, il CICAP, le tasse, l'Ordine dei Giornalisti, il Natale, e la Befana.

Peccato che sia solo becera propaganda. Quello che sono e' esattamente quello che sono. Lo Sport e' lo stesso. E' quello che e', quello che dovrebbe essere e' solo la panzana che vendono come quando vendono la Coca-Cola: "Coca-Cola e'...." sto cazzo.

Il sesso puo' essere molte cose ed il film porno e' altre. Il film porno e' l'unico film documento degno di essere girato (almeno prima del Viagra): quando tira tira e non c'e' trucco.

Lo Sport e' un trucco, e solo un trucco perche' non e' un gioco. E' la guerra civilizzatrice contro gli istinti primordiali degli sporchi Gabibbi.

Te lo dice uno che giocava a pallone pensando di essere ancora al tempo di Kipling, ma non aveva dubbi che cosa rappresentasse. Mi piaceva proprio per quello che era, perche', come disse un mio istruttore: "You're the only one that's truly British in this course" quando mi regalo' a fine corso "If" di Kipling in una cornice bianca, rossa e blu. Ed erano tutti inglesi, io il solo straniero.
Ma questo non ha niente a che fare con la propaganda: e' la guerra dei Gentlemen, che ora Gentlemen non sono piu' di sicuro. Se le regole sono piu' importanti del gioco, il gioco funziona, ma altrimenti no. E le regole non sono MAI piu' importanti di un VERO gioco, un gioco vero come il nascondino...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
fefochip
Inviato: 4/8/2012 23:25  Aggiornato: 4/8/2012 23:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Lo Sport e' un trucco, e solo un trucco perche' non e' un gioco. E' la guerra civilizzatrice contro gli istinti primordiali degli sporchi Gabibbi.


per quanto mi riguarda non lo è .
puoi essere cinico quanto vuoi ,lo so che è il tuo sport preferito.

io so cosa è per me lo sport e cosa vorrei che fosse anche per gli altri cosi da condividerlo.
passare una palla certe volte mi da piu soddisfazione che fare canestro (io non parlo di calcio perche ho fatto una vita pallacanestro).andare a mangiare una pizza tutti insieme con tutta la squadra avversaria dopo la partita.
divertirsi insieme cercando di giocare pulito per vincere . nei campi di play ground non c'è arbitro e per quanto mi riguarda è stato veramente raro discutere ...ci si mette d'accordo per stabilire se è fallo .
cercare di migliorare le proprie prestazioni precedenti ma senza dargli mai troppa importanza perche chi vive per lo sport tuttosommato è da compatire ....non ha altro.

tutto questo e tanto altro ancora.

tutto questo lo so bene e credo che se ti levassi per un attimo con il raschietto la melma di cinismo che ti ricopre come fossi caduto nel fango lo sapresti bene anche tu.

comunque che ti devo dire ...hai ragione

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
massimo73
Inviato: 5/8/2012 0:58  Aggiornato: 5/8/2012 0:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Una cosa ho capito da questo pezzo sulla fenomenale nuotatrice cinese e dai conseguenti commenti: mengong ce l'ha a morte coi cinesi.......oh non è che un cinese t'ha portato via la ragazza??
Oh si scherza eh, prendila come una battuta simpatica dopo una vivace discussione........perché é proprio questo

massimo73
Inviato: 5/8/2012 1:00  Aggiornato: 5/8/2012 1:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/7/2011
Da:
Inviati: 364
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Pardon volevo dire mangog

Kempes
Inviato: 5/8/2012 1:30  Aggiornato: 5/8/2012 1:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/11/2011
Da: Highgate Cemetery
Inviati: 174
 Re: La sirenetta di Guantanamo

La libertà anarchica ha tutte le delicatezze della buona compagnia.
uochi
Inviato: 5/8/2012 1:59  Aggiornato: 5/8/2012 2:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/5/2012
Da:
Inviati: 36
 Re: La sirenetta di Guantanamo
PikeBishop

Citazione:
Sappiamo anche cosa dovrebbe essere la democrazia parlamentare rappresentativa, il CICAP, le tasse, l'Ordine dei Giornalisti, il Natale, e la Befana.


Tutto attinente all'argomento "sport" e "Olimpiadi" e "presunto doping di nuotatrice sedicenne cinese".

Citazione:
Peccato che sia solo becera propaganda. Quello che sono e' esattamente quello che sono. Lo Sport e' lo stesso. E' quello che e', quello che dovrebbe essere e' solo la panzana che vendono come quando vendono la Coca-Cola: "Coca-Cola e'...." sto cazzo.


La Pepsi? E l'Oransoda? La signorilità? Le abbiamo dimenticate?

Citazione:
Il sesso puo' essere molte cose ed il film porno e' altre. Il film porno e' l'unico film documento degno di essere girato (almeno prima del Viagra): quando tira tira e non c'e' trucco.


Così parlò.

Citazione:
Lo Sport e' un trucco, e solo un trucco perche' non e' un gioco. E' la guerra civilizzatrice contro gli istinti primordiali degli sporchi Gabibbi.


Straordinario. Dio esiste e PikeBishop è il suo profeta.

Citazione:
Te lo dice uno che giocava a pallone pensando di essere ancora al tempo di Kipling, ma non aveva dubbi che cosa rappresentasse. Mi piaceva proprio per quello che era, perche', come disse un mio istruttore: "You're the only one that's truly British in this course" quando mi regalo' a fine corso "If" di Kipling in una cornice bianca, rossa e blu. Ed erano tutti inglesi, io il solo straniero. Ma questo non ha niente a che fare con la propaganda: e' la guerra dei Gentlemen, che ora Gentlemen non sono piu' di sicuro. Se le regole sono piu' importanti del gioco, il gioco funziona, ma altrimenti no. E le regole non sono MAI piu' importanti di un VERO gioco, un gioco vero come il nascondino...


Confermato: esperto del ramo.

PikeBishop
Inviato: 5/8/2012 7:49  Aggiornato: 5/8/2012 7:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
io so cosa è per me lo sport e cosa vorrei che fosse anche per gli altri cosi da condividerlo.
passare una palla certe volte mi da piu soddisfazione che fare canestro (io non parlo di calcio perche ho fatto una vita pallacanestro).andare a mangiare una pizza tutti insieme con tutta la squadra avversaria dopo la partita.
divertirsi insieme cercando di giocare pulito per vincere . nei campi di play ground non c'è arbitro e per quanto mi riguarda è stato veramente raro discutere ...ci si mette d'accordo per stabilire se è fallo.

Remarque. Eric. Maria.
Aveva scritto dei libri contro la guerra e gente come Sven Hassel si era arruolata volontaria proprio per aver letto quei libri. La Kameraderie.

E' cosi' che ci fottono, fefo. Se compri anche solo parte del pacco, te lo devi sucare poi tutto e ti becchi le olimpiadi delle ragazzine drogate. Fa tutto parte dello stesso pacco. Fanno leva sugli istinti positivi (amicizia, amore, senso della giustizia) per venderci il loro prodotto, da bravi consumatori/soldati/carne da macello/scarabocchiaschede.

E non e' affatto questione di cinismo, e' solo questione di non contarsi delle palle. Fa male, per un po', ma poi si sta molto meglio, al pensiero di non consumare la propria vita seguendo il programma stabilito per noi.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 5/8/2012 7:51  Aggiornato: 5/8/2012 7:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Dio esiste e PikeBishop è il suo profeta.

Dio esiste e moltiplica quelli che non sono capaci a scrivere un accidente di niente perche' non hanno niente da scrivere ma imbrattano lo spazio virtuale.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
mangog
Inviato: 5/8/2012 9:06  Aggiornato: 5/8/2012 9:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:


Autore: massimo73 Inviato: 5/8/2012 0:58:57

Una cosa ho capito da questo pezzo sulla fenomenale nuotatrice cinese e dai conseguenti commenti: mengong ce l'ha a morte coi cinesi.......oh non è che un cinese t'ha portato via la ragazza??
Oh si scherza eh, prendila come una battuta simpatica dopo una vivace discussione........perché é proprio questo


Lungi da me ad avercela con i cinesi ( mi stanno sui coglioni gli anglosassoni con tutte le varianti possibili ....quello si )

Non sono stati solo gli americani a sollevare la querelle sulla prestazione di una donna che ha battuto negli ultimi 100 metri il tempo di Lochte che ha battuto Phelps. Glli americani si meritano ogni sorta di critica ma stavolta lo spunto utilizzato per lanciare il sermone non è stato proprio felice, perchè la reazione americana è stata più che legittima. Come si fa a "costruire" un castello di critiche partendo da uno spunto che merita lo sdegno delle persone appassionate di sport ? ( c'è uin limite anche al "doping" )
I cinesi presi dalla smania di far vedere che sono una potenza sportiva stanno perdendo tutti i freni inibitori, tanto da creare in laboratorio vere e proprie mostruosità come questa YE. Non dovrebbero neanche conservare i campioni per 8 anni ( nuova regola ) del sangue prelevato alla YE.
Nemmeno i mostri della DDR erano riusciti a battere negli anni 70 i tempi degli uomini. Non è stato probabilmente tenuto conto che l'attenzione stavolta sarebbe andata sullo spunto scelto per evidenziare certe caratteristiche della reazione , stavolta giustissima, americana.

.

Ghilgamesh
Inviato: 5/8/2012 9:32  Aggiornato: 5/8/2012 9:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Autore: PikeBishop Inviato: 4/8/2012 12:33:09

Citazione:

Non credo esista una sola specialità al mondo, nella storia, in cui le donne abbiano battuto gli uomini ... ovviamente riguardo gli sport in cui conta la forza.
E credo sia anche il motivo per cui non esistono gare miste


Il fatto che esistano le varie categorie e' una cazzata senza pari. Gli atleti dovrebbero aver tutti passata la puberta' e gareggiare senza divisioni.

etc etc


Proverò a spiegarmi in un modo anche a te comprensibile:

Il record mondiale dei 100 metri MASCHILI è di 9.58 Usain Bolt
Il record mondiale dei 100 metri FEMMINILI è 10.49 Florence Griffith
(quasi un secondo su 10, un buon 10%!)

I 100 metri femminili 2012 sono stati vinti dalla Fraser con 10.76
Il PRIMO turno maschile dei 100 metri 2012 è finito con l'ottavo che ha fatto 10.69 (Foo Ee Yeo)

Quindi a PARITA'di gara, la miglior donna non sarebbe arrivata in finale contro gli uomini.

A prescindere dalle varie specialità, NESSUNA donna è mai stata in grado di competere con un uomo in gare dove conta la forza.

Nessuna fino alla Ye!

Spero di esser stato più chiaro...

notomb
Inviato: 5/8/2012 9:45  Aggiornato: 5/8/2012 9:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2012
Da:
Inviati: 127
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Il concetto dell'articolo è esatto ed inattaccabile.
Mi stupisce che in tanti cadono nell'errore di prendere un dettaglio e ridiscutere il tutto. Credo ci sia anche un vademedum in proposito.
Se sono gli "altri" è doping se sono "loro" no.
La cinese non ha fatto niente di meno della Griffith ma lei era USA.
Unita la Germania sparito il doping ecc.
Probabilmente sarà dopata la cinese ma ciò non toglie che in FInale dei 100mt uomini ci sarà Gatlin USA squalificato a vita poi per 4 anni che vincerà forse la finale e nessuno farà una piega.
L'antidoping arriva sempre dopo il doping così come l'antivirus.
Esemplare fù il ciclismo dove "fermavano" gli atleti per ematocrito alto dato che non riuscivano a trovare l'epo con la scusa della salute dell'atleta. Per non parlare del calcio dove "loro" possono tutto perchè hanno i tifosi dalla loro. Non sono loro che si dopano ma i medici che gli danno robaccia a loro insaputa.

mangog
Inviato: 5/8/2012 9:47  Aggiornato: 5/8/2012 9:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Hai ragione Ghilgamesh.
Anche Fast-Flo era dopata ma non batteva Carl Lewis.
La domanda che sorge spontanea è questa: Cosa diavolo sono riusciti a combinare i cinesi con la YE tanto da permette una prestazione superiore a qualle di Lochte ?

mangog
Inviato: 5/8/2012 9:48  Aggiornato: 5/8/2012 9:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
LE TEDESCHE DELLA DDR ERANO DOPATE A DOSI DA CAVALLO MA NON BATTEVANO GLI UOMINI
COSA HANNO DATO I CINESI ALLA YE?

notomb
Inviato: 5/8/2012 10:37  Aggiornato: 5/8/2012 10:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/2/2012
Da:
Inviati: 127
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Paragone scorretto. Il record della piu dopata della storia è del 1988.
In quell'anno il record maschile era 9,98 Lewis. Quindi la dopata sarebbe arrivata in finale con gli uomini e nemmeno ultima. E nessuno allora disse nulla perchè?

Pyter
Inviato: 5/8/2012 10:47  Aggiornato: 5/8/2012 10:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Il difetto di alcuni ragionamenti è pensare sempre che ci sia sotto il doping.

Penso sia una questione di tattica e di qualche trucco tecnologico..

Primi 200 metri lenti, in controllo. Poi accelerare. Perchè?

Perchè la tuta di Ye secerne a contatto dell'acqua una sostanza che rende l'acqua intorno a Ye meno densa. Con meno attrito si va più veloce.

I primi tre passaggi servono a questo e poi tutto diventa più facile.



STILX:

"Ed altrettanto esilarante che chi crede al complotto sull'11 settembre difronte ad una donna che nuota più forte di phelps non ha nessun sospetto. Tutto normale, nessuna domanda e una versione ufficiale bevuta come acqua fresca."


Anch'io ho pensato a un ologramma, ma poi ho optato per la soluzione più logica che ho detto prima.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pyter
Inviato: 5/8/2012 10:59  Aggiornato: 5/8/2012 11:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La sirenetta di Guantanamo
SI SPECULA SUL DOPING?
(Dal nostro inviato a Londra Tony Caprarich)


"La Borsa di Londra ha aperto ieri in grosso rialzo, tirandosi dietro anche le altre borse con il trend positivo, su tutte quella di Pechino. C'era molto ottimismo e le trattazioni sono iniziate su basi promettenti.
Gli analisti più seri dicono che questa sferzata di aria buona sia dovuta a voci circolate alle Olimpiadi secondo le quali lo spread tra le prestazioni maschili e femminili stiano calando in modo vertiginoso.
Riprenderemo la linea in occasione della premiazione per un ulteriore approfondimento e parleremo anche della decisione del comitato olimpico di deprezzare il valore dell'oro, quello delle cinesi."

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
mangog
Inviato: 5/8/2012 11:10  Aggiornato: 5/8/2012 11:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: notomb Inviato: 5/8/2012 10:37:41

Paragone scorretto. Il record della piu dopata della storia è del 1988.
In quell'anno il record maschile era 9,98 Lewis. Quindi la dopata sarebbe arrivata in finale con gli uomini e nemmeno ultima. E nessuno allora disse nulla perchè?


Tu segui l'atletica come segui le notizie su internet ?
Siamo messi bene.
Nel 1988 un tempo di 10.49 non bastava forse nemmeno per essere ammesi alle olimpiadi nelle eliminatorie maschili. Come fai a sostenere che Fast Flot sarebbe entrata in finale ?
Non hai capito niente sul risultato della YE... ma d'altronde non si poteva aspettare niente altro da uno che non conosce l'atletica ed interviene per il gusto di dire la sua.

Sprechi il tuo tempo con interventi del genere. Libero di farlo..

Pyter
Inviato: 5/8/2012 11:22  Aggiornato: 5/8/2012 11:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Quando Ye aveva iniziato l'ultima vasca iniziai a sentire degli strani mormorii tra gli spettatori e anche io mi insospettii perchè quella cinese andava veramente forte. Poi un uomo vicino a me gridò in modo molto chiaro: "Ma quella ha un razzo sotto il culo!" Il cuore iniziò a battermi a mille e mi allertai, perchè la velocità con la quale l'atleta andava verso il traguardo aveva un non so che di illogico. Perchè quella fretta esagerata rispetto a tutte le altre? Mi consultai via radio con i miei colleghi e andammo insieme a controllare le riprese televisive. Non c'era niente nel didietro di Ye. Controllammo i database, nessun cinese risultava nella lista. C'erano pakistani, egiziani, siriani, iraniani, alcuni di mompracem, due armeni, un Kazzaro o kazzaco, non ricordo bene, ma cinesi fino a oggi, mai. Interrogai il pirla che aveva gridato quella frase e lui si difendeva dicendo che fosse solo un modo di dire dalle sue parti. Gli chiesi di dove fosse originario e lo misi nella lista. Fortunatamente è finito tutto bene. (Dichiarazione di un addetto alla sicurezza nelle vasche olimpiche)

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Spanna
Inviato: 5/8/2012 11:34  Aggiornato: 5/8/2012 11:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da:
Inviati: 35
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Documentario sull'uso e abuso di steroidi,io l'ho trovato interessante e illuminante.
http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=56458

redribbon
Inviato: 5/8/2012 12:37  Aggiornato: 5/8/2012 12:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Non so bene di cosa parlava l’articolo, ho dovuto leggermi i commenti per capire che si trattava di nuoto, a parte che anche questo Phelps ma chi cazzo è? Chi lo conosce?
Ho dedotto che anche lui deve essere un nuotatore americano olimpionico, un campione a quanto si dice.
Il fatto è che non capisco cosa voglia dire in questi casi campione. Qualcuno me lo dovrebbe spiegare.
Nel 1992 mi dettero una maglietta bianca della coca-cola con scritto “share the olimpic ideals” ;
dopo 20 anni mi sto ancora chiedendo quali sarebbero gli ideali olimpici da condividere.
Forse arrivare un centesimo di secondo prima degli altri? Ma chi se ne importa?
Un po’ prima o un po’ dopo o unnè uguale? Che differenza fa se uno arriva un po’ prima o un po’ dopo?
Quindi, perché fare le olimpiadi, che senso anno?

Da piccolo guardavo la Formula1, allora c’era la McLaren con Senna e Prost che andavano forte, alla Ferrari c’era Alboreto e poi Alesì; crescendo mi sono chiesto perché la guardavo? Questi girano con un auto su una pista 30 giri per poi premiare chi arriva un decimo-un secondo prima.
Ma, in fondo, chi se ne importa se uno arriva prima?
Non sarebbe meglio che tutta quella benzina che sprecano per la Formula1 e le varie gare motorizzate la dessero ai poveri, regalandola, ed abolissero queste fesserie come le gare? Senza contare tutta la gomma che sprecano per i pneumatici, e che dire delle parti meccaniche? Si spendono una montagna di quattrini in queste cose, che io considero STUPIDAGGINI, quando c’è gente nel mondo che muore, addirittura, di fame.

Qualcuno mi accuserà di demagogia, ma no, questi sono fatti concreti,
è tutto il sistema che è sbagliato alla radice, è concepito male, non ha senso logico guardare o premiare chi arriva prima di un secondo.
Lo sport vero è quello in cui è evidenziato fin dalle regole che l’importante è partecipare,
perché lo sport serve per capire l’altro giocandoci assieme,
l’agonismo dovrebbe essere messo da parte.

Qualcuno mi spiega a che serve arrivare un secondo prima? Perché a me sembra solo una attività infantile, o c’è qualche altro significato dietro?





p.s.: il meglio sarebbe Cancellara (“meglio” è ironico)
http://www.youtube.com/watch?v=G0NXGTKnwGY
il condizionale è perché non ci sono prove, ma guardate il video,
in particolare nel punto in cui stacca quello in salita standosene tranquillamente seduto in sella, mentre quello che insegue si alza sui pedali e si impegna a fondo per stargli dietro e non ce la fa,
e ditemi voi se non arrivate a concludere che aveva il motore nella bici

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
PikeBishop
Inviato: 5/8/2012 13:33  Aggiornato: 5/8/2012 13:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Proverò a spiegarmi in un modo anche a te comprensibile

Questa e' spettacolare: non ha capito niente di quel che ho scritto io e risponde con cose che non hanno la minima attinenza col mio discorso, ma quello che non capisce sarei io. L'itagliano, la lingua che divide, specie se non si legge quel che e' scritto.

Ribadisco, non me ne frega niente del fatto dei tempi: uomini, donne, invalidi, piu' giovani e meno giovani dovrebbero gareggiare tutti nella stessa categoria. Chi arriva prima vince. Cosi' invece vincono tutti, e tutti possono parlare, parlare, parlare di questioni totalmente ininfluenti per la propria vita.
Se l'importante fosse partecipare, un primo posto basterebbe... chiaramente invece e' importante somministrare un tipo di droga, via TV.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 5/8/2012 13:36  Aggiornato: 5/8/2012 13:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
perché fare le olimpiadi, che senso anno?

Hanno un sacco di senso per la propaganda e per gli affari. Le fanno per questo.

Citazione:
Qualcuno mi spiega a che serve arrivare un secondo prima?
A far sentire importanti e vincenti degli scarafaggi a cui hanno rubato tutto e non hanno niente altro che l'illusione di condividere un'assurdita' totale, rivestendosi nella bandiera e urlando come cavernicoli armati di bastone.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Jurij
Inviato: 5/8/2012 13:45  Aggiornato: 5/8/2012 13:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Che cinesi, americani o russi si diano agli esperimenti più strabilianti/nefasti sui propri atleti per metterli in bella mostra a confronto degli altri, mi disturba relativamente.

Potrei pensare che mi basta disinteressarmi di competizione (e non di sport) per fare in modo che le loro “gesta” rimangano nella cerchia degli illusi.

Purtroppo non è così.

Quello che veramente mi da fastidio è che noi tutti siamo messi in competizione (libero scambio – globalizzazione) con popoli tipo quello cinese, abituati ad una forma di schiavismo molto più dura di quella che passiamo noi attualmente, con la pressione psicologica che pure noi dobbiamo raggiungere gli stessi obiettivi.

Che vadano a … tutti questi “atleti”, i loro preparatori, i loro rappresentanti governativi (del menga ) e gli illusi che si bevono ancora oggi le prestazioni impossibili alla J. Mengele.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
mirco
Inviato: 5/8/2012 14:20  Aggiornato: 5/8/2012 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: redribbon Inviato: 5/8/2012 12:37:57

Qualcuno mi accuserà di demagogia, ma no, questi sono fatti concreti,


E' concreto anche il fatto che tu abbia speso dei soldi per comprare un pc ed un collegamento alle linea internet quando avresti potuto usare i soldi per sfamare qualcuno. Tu avresti salvato 5 poveri delle favellas mentre Schumacher l'intera favellas. Ognuno dovrebbe dare quello che può.
Esiste qualcosa di peggiore della demagogia e si chiama ipocrisia. Spesso sono le due facce della stessa medaglia.

Citazione:

Quindi, perché fare le olimpiadi, che senso anno?


Per attirare il pubblico, compresi quelli che si chiedono perchè le guardano, oltre che permettere ai partecipanti di misurarsi.
Si impara da piccoli a misurarsi con il compagno di banco con i voti.
Fin da bambini si impara a gareggiare per vedere chi arriva prima.
Senza agonismo non esiste sport. Sai che gusto vedere stasera la finale dei centro metri piani scegliendo i finalisti a caso tra i diecimia e passa iscritti di LC ?

Pyter
Inviato: 5/8/2012 14:28  Aggiornato: 5/8/2012 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Un po’ prima o un po’ dopo o unnè uguale?
Che differenza fa se uno arriva un po’ prima o un po’ dopo?


Dipende che cosa intendi con quel un pò prima e quel un pò dopo.

In ogni caso, a prescindere, il tuo discorso va bene per gli uomini ma non certo per le donne.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Dusty
Inviato: 5/8/2012 14:52  Aggiornato: 5/8/2012 14:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Da un post del Beppe :)

All'elenco sterminato di sport olimpici mancano le freccette da bar, le bocce e il parcheggio cronometrato in retromarcia. Il bello di questa manifestazione è che tutte le nazioni del mondo possono avere il loro momento di gloria. Un bronzo nel beach volley assurge a festa nazionale. Non conosco, né ho ha mai conosciuto, nessuno che pratichi il fioretto o la spada in vita mia, però alle Olimpiadi sono orgoglioso se il mio Paese trionfa sulle pedane. Poi, per quattro anni, non me ne può fregare di meno.

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
ohmygod
Inviato: 5/8/2012 15:04  Aggiornato: 5/8/2012 15:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: La sirenetta di Guantanamo
mangog
La domanda che sorge spontanea è questa: Cosa diavolo sono riusciti a combinare i cinesi con la YE tanto da permette una prestazione superiore a qualle di Lochte ?

Ecco,per l'ennesima volta ha fatto capolinea la domanda che sorge spontanea.
Vi risparmio la decerebrazione affrontata nel dover analizzare due termini:domanda-spontanea.
Andrei letteralmente in o.o.h. smarrito in un utero creato dalla spontaneità delle domande.
Mi turba la geometria del ciclo come se fosse una conclamata ciclicità.

Comunque, e non so come dirlo, non volendo urticare la ragione dell'interlocutore:la risposta alla sua domanda spontanea la si trova fra le righe dell'articolo.Io non la dirò!


Scritto sotto l'influsso di "Calvary" qsm.
E' una maniglia.

superava
Inviato: 5/8/2012 17:35  Aggiornato: 5/8/2012 17:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Cit "Allora come mai i test anti-doping la hanno dichiarata assolutamente pulita dalla presenza di qualsivoglia droga?

Non capisco perché è così difficile ammettere che una ragazza cinese possa essere la più veloce. Solo perché la Pellegrini ha fatto indigestione di pavesini con un flop da paura?

Daidai.. "


Il doping cambia e si sviluppa. IL doping sono pagine e pagine di sostanze..non è uno. I Test antidoping li fanno SOLO sulle sostanze che conoscono....sulle sostanze che non conoscono non si fa nulla, ma quando viene scoperta la sostanza che ti "altera" le prestazioni fisiche/concentrative" la si mette al bando e vengono effettuati i test.
L'articolo lo condivido appieno..non condivido certi commenti che ho letto sopra...una donna specie in una disciplina fisica e di resistenza come il nuoto, non puo' andare piu' forte di un'uomo specie nelle vasche finali

perspicace
Inviato: 5/8/2012 19:12  Aggiornato: 5/8/2012 19:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Autore: Ghilgamesh Citazione:
Quindi a PARITA'di gara, la miglior donna non sarebbe arrivata in finale contro gli uomini.

A prescindere dalle varie specialità, NESSUNA donna è mai stata in grado di competere con un uomo in gare dove conta la forza.

Nessuna fino alla Ye!

Spero di esser stato più chiaro...


Per esprimere giudizi del genere pratichi nuoto?

In nuoto non è solo forza fisica senno alle atlete facevano fare 8 ore di palestra al giorno non di nuoto, il nuoto è uno sport tecnico.

La Ye non è più forte di Lochte se si sfidassero a braccio di ferro vincerebbe lui, lei è solo più coordinata di lui, ha solo sbagliato di meno.

La mia amica Laura nuota il doppio più veloce di me anche se la batto in sollevamento pesi.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Kempes
Inviato: 5/8/2012 19:42  Aggiornato: 5/8/2012 19:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/11/2011
Da: Highgate Cemetery
Inviati: 174
 Re: La sirenetta di Guantanamo

La libertà anarchica ha tutte le delicatezze della buona compagnia.
mirco
Inviato: 5/8/2012 22:36  Aggiornato: 5/8/2012 22:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/1/2010
Da:
Inviati: 387
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:


Autore: superava Inviato: 5/8/2012 17:35:11

Cit "Allora come mai i test anti-doping la hanno dichiarata assolutamente pulita dalla presenza di qualsivoglia droga?

Non capisco perché è così difficile ammettere che una ragazza cinese possa essere la più veloce. Solo perché la Pellegrini ha fatto indigestione di pavesini con un flop da paura?

Daidai.. "




Si fidano così tanto che tengono i campioni di sangue per 8 anni perchè sanno che le tecniche di doping sono sempre un passo avanti a quelle dell'antidoping.
La YE ha battuto i tempi di un uomo da record nell'ultimo parziale di una gara mista. Non ha battuto la Pellegrini.



Citazione:


Il doping cambia e si sviluppa. IL doping sono pagine e pagine di sostanze..non è uno. I Test antidoping li fanno SOLO sulle sostanze che conoscono....sulle sostanze che non conoscono non si fa nulla, ma quando viene scoperta la sostanza che ti "altera" le prestazioni fisiche/concentrative" la si mette al bando e vengono effettuati i test.
L'articolo lo condivido appieno..non condivido certi commenti che ho letto sopra...una donna specie in una disciplina fisica e di resistenza come il nuoto, non puo' andare piu' forte di un'uomo specie nelle vasche finali


Non trovi che ci sia una contraddizione in quello che dici? Prima prendi per buona la verità "ufficiale" e dopo viene fuori dicendo che una donna non può battere un uomo . Lo sai che la YE è una donna? Così dicono.

Jurij
Inviato: 5/8/2012 23:14  Aggiornato: 5/8/2012 23:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
superava
Citazione:
Il doping cambia e si sviluppa. IL doping sono pagine e pagine di sostanze..non è uno. I Test antidoping li fanno SOLO sulle sostanze che conoscono....sulle sostanze che non conoscono non si fa nulla, ma quando viene scoperta la sostanza che ti "altera" le prestazioni fisiche/concentrative" la si mette al bando e vengono effettuati i test.
L'articolo lo condivido appieno..non condivido certi commenti che ho letto sopra...una donna specie in una disciplina fisica e di resistenza come il nuoto, non puo' andare piu' forte di un'uomo specie nelle vasche finali

Sto scritto non fa una grinza :o)



mangog
Citazione:
La domanda che sorge spontanea è questa: Cosa diavolo sono riusciti a combinare i cinesi con la YE tanto da permette una prestazione superiore a qualle di Lochte ?

È molto chiaro, i cinesi attualmente hanno i tecnici da laboratorio (per il nuoto) migliori e lo dimostrano qui.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 5/8/2012 23:25  Aggiornato: 5/8/2012 23:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
perspicace
Citazione:
La Ye non è più forte di Lochte se si sfidassero a braccio di ferro vincerebbe lui, lei è solo più coordinata di lui, ha solo sbagliato di meno.

Pensi davvero che a questo livello ci possa essere una differenza di coordinazione così grande da giustificare il risultato?
Non pensi che niente viene lasciato al caso, sia l’allenamento muscolare come anche la coordinazione?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 5/8/2012 23:31  Aggiornato: 5/8/2012 23:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
notomb
Citazione:
Paragone scorretto. Il record della piu dopata della storia è del 1988.

Mi spiace, ma quel record (quello del dopaggio) non lo potrà sapere mai nessuno.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
perspicace
Inviato: 6/8/2012 10:17  Aggiornato: 6/8/2012 10:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Autore: Jurij Citazione:
Pensi davvero che a questo livello ci possa essere una differenza di coordinazione così grande da giustificare il risultato?


Si e penso che mentre atleti di altre nazioni vanno a party universitari e biblioteche e lezioni di matematica & lettere ci sono altri atleti che vengono sottoposti a "costanti" e "massacranti" metodi d'allenamento con risultati evidenti.

Citazione:
Non pensi che niente viene lasciato al caso, sia l’allenamento muscolare come anche la coordinazione?


Niente viene "lasciato al caso" ma ciò che distingue ai miei occhi una YE da un Lochte è l'allenamento ai limiti della tortura se non oltre ca cui i ragazzini cinesi vengono sottoposti.


Guarda la sofferenza sul viso di questi bambini e il modo in cui vengono trattati.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
mangog
Inviato: 6/8/2012 10:37  Aggiornato: 6/8/2012 10:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo







Serve l'analisi di qualche laboratorio ?
Il risultato della YE sul piano sportivo surclassa di gran lunga il risultato muscolare delle 3 signore di cui sopra..

Ghilgamesh
Inviato: 6/8/2012 10:44  Aggiornato: 6/8/2012 10:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: perspicace Inviato: 5/8/2012 19:12:11

Per esprimere giudizi del genere pratichi nuoto?


Giusto 5 anni di agonismo, ma non devo essere il miglior giocatore del mondo per fischiare un fallo a Messi, mi basta essere un arbitro e attenermi ai fatti.

Citazione:
La Ye non è più forte di Lochte se si sfidassero a braccio di ferro vincerebbe lui, lei è solo più coordinata di lui, ha solo sbagliato di meno.

La mia amica Laura nuota il doppio più veloce di me anche se la batto in sollevamento pesi.


Non lo metto in dubbio, come non metto in dubbio che molte donne mi battano nel nuoto (non è mai capitato, ma potrebbe)... ma qui parliamo di eccellenze, il meglio di uomini e donne, non un uomo medio e una donna forte.

E in questo caso, storicamente, nessuna donna in nessuna gara dove conta la forza, ha mai battuto un uomo.
Se il mio giudizio non ti va bene, ti basta trovare una gara in cui sia avvenuto per smentirmi. ^__^

E ti assicuro che nel nuoto oltre alla coordinazione, la forza la resistenza e le leve (decisamente più lunghe quelle maschili) contano molto.

complo
Inviato: 6/8/2012 10:44  Aggiornato: 6/8/2012 10:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
A prescindere dalle varie specialità, NESSUNA donna è mai stata in grado di competere con un uomo in gare dove conta la forza.


Continuate a non tenere in considerazione la differenza tra sport "singolo" e sport "misto".
In uno sport "misto", ossia dove si praticano più specialità insieme, è più facile che diminuiscano le distanze (sia tra atleta e atleta sia tra uomo e donna).
Io non conosco l'atleta cinese, ma in tutta evidenza oltre ad essere una specialista dei misti è una specialista dello stile libero.
Phelps e Lochte NO.
Una atleta donna specialista nello stile libero MAI batterebbe un atleta uomo specialista nello stile libero, ma una specialista dello stile libero può battere uno specialista uomo dei misti e può batterlo anche in una gara di forza.
E' GIA' ACCADUTO (ripeto).
La Joyner Kersee, campionessa di eptathlon e di salto in lungo, aveva 7,49 di record nel lungo.
Nel 1988 a Seoul vinse l' eptathlon mentre Schenk vinceva il decathlon (CAMPIONE OLIMPICO UOMO) con un salto di 7,43 cm e un tempo nei 100 metri di 11,23.

seoul 1988


P.S. Lo sport in tivvì è una cosa, dal vivo...è un'altra cosa.
La maggioranza delle persone non si rende assolutamente conto di quale MOSTRUOSA differenza ci sia tra un atleta (anche di BASSISSIMO LIVELLO) e una persona normale.
Differenza dovuta senz' altro a qualità naturali ma IN MASSIMA PARTE dovuta all' ALLENAMENTO.
Un qualunque bambino di 10 anni allenato batte TRANQUILISSIMAMENTE una persona normale in piscina e una bambina allenata di 12 batte tranquillissimamente qualunque uomo non allenato.

perspicace
Inviato: 6/8/2012 10:57  Aggiornato: 6/8/2012 10:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Il risultato della YE sul piano sportivo surclassa di gran lunga il risultato muscolare delle 3 signore di cui sopra..


Allora dimostratemi "coefficienti di finezza" alla mano e calcoli vari che la forza di cui avrebbe necessitato la Ye per spingere 50kg avanti e indietro per 400m con tutte le relative varianti sarebbe stata maggiore della forza necessaria a spingere avanti e indietro 80kg per 400m.

Visto che dite che è impossibile dimostrate che lo è, dimostrate che l'atleta cinese ha espresso una forza muscolare in K/j maggiore di quella di Lochte per superare il suo tempo altrimenti le vostre affermazioni sono pura speculazione.

In acqua non basta sbattere forte i piedi per andare veloce, vero Ghilgamesh?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
complo
Inviato: 6/8/2012 11:07  Aggiornato: 6/8/2012 11:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
In acqua non basta sbattere forte i piedi per andare veloce, vero Ghilgamesh?


No, non basta. E se si facessero una vaschetta con un bambino di 10 anni che fa le garette del quartiere se ne accorgerebbero....

peppe75
Inviato: 6/8/2012 11:12  Aggiornato: 6/8/2012 11:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: La sirenetta di Guantanamo
"l'americano è stato mai obbligato da qualcuno a fare sport o lo ha scelto lui? "

mi vengono in mente le sorelle Williams, Martina Hingis ... solo per il tennis

Jurij
Inviato: 6/8/2012 11:24  Aggiornato: 6/8/2012 11:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
mangog
Citazione:
Il risultato della YE sul piano sportivo surclassa di gran lunga il risultato muscolare delle 3 signore di cui sopra..

E ricordo che le foto rendono solo il 50% per poter capire i “miracoli” della tecnologia.

Solo con una visione da vicino si può comprendere dove può arrivare la tecnologia sul corpo.

Correva il 1990 e mi trovavo ad una gara di culturismo a Chiasso dove si esibiva l’atleta (perché comunque sono sempre atleti) Jean-luc Favre in piena preparazione per il Mr. Olimpia (gara massima per il culturismo) che si sarebbe svolto a settembre.
Grazie ad un mio collega potemmo entrare in 3 nella saletta dove il culturista si stava riscaldando per l’esibizione.
Difficile esprimere le sensazioni di vedere un uomo deformato a tal punto che nella propria mente saltano tutti i parametri di confronto.
È come se si dovesse avere di fronte un nano dalla statura normale, oppure un orso depilato.

E parlo di più di 20 anni fa!

Ora è chiaro che il culturismo mostra l’avanzamento dei “progressi” solo sull’esteriorità, ma credetemi, i progressi non li si possono vedere tutti solo a sguardo esteriore.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Notturno
Inviato: 6/8/2012 14:18  Aggiornato: 6/8/2012 14:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: La sirenetta di Guantanamo
And the winner isssssssssssssssssssssssssssss


Citazione:

Stilx ha scritto:
se qualcuno pensa che una nuotatrice possa essere più veloce di phelps negli ultimi 100 m di una gara, se pensa che sia possibile un miglioramento così netto allora potrà credere che 4 arabi possano guidare un grosso jet e schiantarsi.



Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
complo
Inviato: 6/8/2012 14:31  Aggiornato: 6/8/2012 14:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
...se pensa che sia possibile un miglioramento così netto allora potrà credere che 4 arabi possano guidare un grosso jet e schiantarsi.



Applausi per Gregorio Paltrinieri che ha vinto la medaglia d'Oro nei 1500 stile libero ai Campionati Europei di Nuoto di Debrecen, la seconda degli azzurri in Ungheria dopo quella di Scozzoli nei 100 rana martedì, con il signor tempo di 14'48"94, centrando la qualificazione ai Giochi Olimpici di Londra migliorando di quasi 14 secondi il record personale

Impossibile? NO!

Difficile si, impossibile (per un atleta GIOVANE) NO.......

mangog
Inviato: 6/8/2012 14:53  Aggiornato: 6/8/2012 15:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Schenk era notoriamente SCARSO ( per modo di dire ) nel salto in lungo perchè non velocissimo, invece era forte nei lanci.
Non intestardirti con insulsi paragoni.
Lochte è uno che ha vinto le medaglie d'oro nel nuoto a stile libero. Il meglio del meglio, un Carl Lewis del nuoto.
Un decatleta di buonissimo livello salta tranquillamente oltre gli 8 metri.
Hai confrontato una campionessa mondiale del salto in lungo ( che si è convertita dopo all'altra gara ..quello che la Kersee perdeve nei lanci lo guadagnava nella corsa e nel salto in lungo ) con uno notoriamente non eccellente nel salto in lungo. La YE ha nuotato l'ultima frazione più velocemente di un campione del mondo nello stile libero misti e dorso.
Ripeto ancora. LA YE HA NUOTATO PIU' VELOCEMENTE DI UNO DEI PIU' FORTI NUOTATORI MASCHILI DEGLI ULTMI 10 ANNI.... non ha semplicemente battuto il tempo degli ultimi 100 metri della Pellegini quando ha infranto il muro dei 4 minuti - OVVERO IL RECORDO DEL MONDO DEI 400 STILE LIBERO FEMMINILI -.

Jurij
Inviato: 6/8/2012 15:12  Aggiornato: 6/8/2012 15:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Il confronto dei record da la possibilità di confrontare il campione di oggi con quello di ieri.

Se un atleta supera nuovamente il record stabilito in anni di doping libero, o di super-tecnologico, è chiaro che deve avere nelle vene qualcosa in più.

Probabilmente l'EPO migliore, la trasfusione del proprio sangue migliore, il GH migliore, il Thl “last generation”, chi lo sa.

Di sicuro però è che stiamo discutendo di atleti dopati (anzi super, per tecnologia).

p.s. Ho l'impressione che le "fazioni" si vanno definendo fra coloro che hanno svolto uno sport ad un certo livello e quelli che l'hanno quasi sempre visto in tv.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
complo
Inviato: 6/8/2012 15:17  Aggiornato: 6/8/2012 15:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Hai confrontato una campionessa mondiale del salto in lungo ( che si è convertita dopo all'altra gara ..quello che la Kersee perdeve nei lanci lo guadagnava nella corsa e nel salto in lungo ) con uno notoriamente non eccellente nel salto in lungo.


Si ed è un confronto CORRETTISIMO in quanto Lochte ha nuotato la frazione a stile libero PIU' LENTO DI UN SECONDO del giapponese arrivato sesto.
Ossia l' attuale Lochte nello stile libero è assimilabile a Schenk che non eccelleva nel salto in lungo come sono assimilabili la Ye e la Kersee.
Quello che effettivamente fa impressione è come un' atleta possa eccellere nei misti e in una specialità singola.
Ma vale per la Ye, per la Kersee , per Phelps etc etc......

Citazione:
LA YE HA NUOTATO PIU' VELOCEMENTE DI UNO DEI PIU' FORTI NUOTATORI MASCHILI DEGLI ULTMI 10 ANNI..


Ha nuotato più veloce di uno che ha preso un secondo nella frazione a stile dal giapponese arrivato sesto.
Ossia un grande campione (come Schenk) ma appena sufficiente nello stile libero oggi (come Schenk nel lungo).

Jurij
Inviato: 6/8/2012 15:17  Aggiornato: 6/8/2012 15:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Che si tolga finalmente questo velo pietoso dallo sport di competizione.

Liberiamo il doping dal controllo con la partecipazione dei dottori come garanti per la vita degli atleti.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
redribbon
Inviato: 6/8/2012 15:36  Aggiornato: 6/8/2012 15:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Autore: mirco Inviato: 5/8/2012 14:20:52
E' concreto anche il fatto che tu abbia speso dei soldi per comprare un pc ed un collegamento alle linea internet quando avresti potuto usare i soldi per sfamare qualcuno. Tu avresti salvato 5 poveri delle favellas mentre Schumacher l'intera favellas. Ognuno dovrebbe dare quello che può.
Esiste qualcosa di peggiore della demagogia e si chiama ipocrisia. Spesso sono le due facce della stessa medaglia.



Quello che dici non ha senso: io parlavo di politica se non l'avevi capito, non delle scelte individuali che uno può fare nella vita privata.
Tra l'altro molti atleti fanno beneficienza (mi ricordo ad es. di Totti) ma tanto è relativamente inutile.
Così come di fatto,
di fatto,
risultava avere un importanza limitata l'impegno di Alessandro Pertini (verso cui nutro una forte ammirazione) nel cercare di contrastare la fame nel mondo, e si chiedeva come mai dopo gli aiuti dati, le statistiche non miglioravano sensibilmente.
Per questo in un suo discorso (credo '83 o '84) di fine anno si chiedeva dove vanno a finire gli aiuti dati al terzo mondo?

Per cui ribadisco in pieno la mia critica:
perchè spendere soldi in olimpiadi, gare e stupidaggini simili, come anche il calcio, quando c'è gente che muore di fame?

@micro
questo è un quesito politico, si tratta di scelte politiche, ed è in questa prospettiva che devi inquadrare la mia domanda



Citazione:
Autore: mirco Inviato: 5/8/2012 14:20:52
Si impara da piccoli a misurarsi con il compagno di banco con i voti.
Fin da bambini si impara a gareggiare per vedere chi arriva prima.
Senza agonismo non esiste sport.



Ma quello che si impara da piccoli non è forse conoscere l'altro e quindi anche se stessi, comprendendo le differenze che ci sono?
E allora l'agonismo da piccoli può essere funzionale a questo scopo;
stante, comunque, che non è solo l'agonismo che può portare al raggiungimente di quegli obiettivi
Ma da grandi che senso ha? Mi sembra infantile stare a guardare se uno arriva prima o dopo in una gara,
specialmente quando si parla di decimi di secondo,
anzi, per me è proprio infantile farle le gare.


Citazione:
Autore: mirco Inviato: 5/8/2012 14:20:52
Senza agonismo non esiste sport.


Per come la vedo io, agonismo e sport sono inversamente proporzionali,
l'agonismo uccide lo sport, o quello che io ritengo debba considerarsi sport.
Me ne sono accorto molti anni fa facendo una partita di calcetto,
tra noi c'era una schiappa, uno di quelli che resta constantemente davanti al portiere avversario, tanto puoi anche passargli la palla, ma difficilmente riesce a calciarla al volo, e, quando ci riesce, per lo più non inquadra la porta;
è evidente che un giocatore così, da un punto di vista agonistico è inutile,
di più, è dannoso perchè è come giocare con un giocatore in meno,
in quella partitella ho imparato a conoscere quella schiappa ed è stato molto più importante e soddisfacente che fare caso al punteggio,
sono riuscito a capire il detto "l'importante è partecipare" che non avevo ancora capito, forse per colpa dell'educazione sbagliata del nostro sistema che ti spinge a primeggiare.

Ma perchè è cosi (cioè, perchè l'educazione ti spinge a primeggiare) ?


Citazione:
Autore: mirco Inviato: 5/8/2012 14:20:52
Sai che gusto vedere stasera la finale dei centro metri piani scegliendo i finalisti a caso tra i diecimia e passa iscritti di LC ?


E perchè mai dovrei guardare la finale dei 100metri?
Chi se ne importa di chi arriva un centesimo prima?
Farebbero meglio ad abolirla.

Se invece ci fossero i partecipanti di Lc sarebbe meglio: in quel caso potrei anche guardarla perchè si presupporebbe che ci siano differenze talmente alte tra i partecipanti tali da rendere divertente e gustoso guardare queste differenze

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
Sertes
Inviato: 6/8/2012 15:57  Aggiornato: 6/8/2012 15:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
redribbon ha scritto:
Se invece ci fossero i partecipanti di Lc sarebbe meglio: in quel caso potrei anche guardarla perchè si presupporebbe che ci siano differenze talmente alte tra i partecipanti tali da rendere divertente e gustoso guardare queste differenze


Se avessimo il nome sulla maglia, metà di noi si azzufferebbe alla partenza. Vincerebbe Pyter

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
redribbon
Inviato: 6/8/2012 16:05  Aggiornato: 6/8/2012 16:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/1/2006
Da: Firenze
Inviati: 614
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Se avessimo il nome sulla maglia, metà di noi si azzufferebbe alla partenza. Vincerebbe Pyter


Invece io sarei curioso di vedere M.M. fare il salto in alto con l'asta, chissa dove finisce
oppure io alle prese del lancio del giavellotto, come minimo trafiggo da parte a parte uno spettatore sugli spalti

“datemi il controllo della moneta di una nazione e non mi importa di chi farà le sue leggi”

Mayer Amschel Rothschild
Giano
Inviato: 6/8/2012 17:16  Aggiornato: 6/8/2012 17:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
LA YE HA NUOTATO PIU' VELOCEMENTE DI UNO DEI PIU' FORTI NUOTATORI MASCHILI DEGLI ULTMI 10 ANNI..


Il tempo della Ye sui 400m misti: 4'28"43
Il tempo di Lochte sui 400m misti: 4'05"18

23 secondi di differenza.
Non vorremo stare a discutere sulla distribuzione dei parziali di Lochte? Ha vinto l'oro, ha ragione lui.

infosauro
Inviato: 6/8/2012 21:03  Aggiornato: 6/8/2012 21:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: La sirenetta di Guantanamo

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
spettatore
Inviato: 7/8/2012 9:11  Aggiornato: 7/8/2012 9:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: La sirenetta di Guantanamo
@ redribbon:

accidenti a te!!! Non potevi praticare il salto in lungo?


Lo spettatore ( guardingo durante il lancio del giavellotto...)

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
toussaint
Inviato: 7/8/2012 15:12  Aggiornato: 7/8/2012 15:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Semplicemente insopportabile questa propaganda anticinese. Tutti gli atleti sono sfruttati dai loro governi a scopo politico e moltissimi sono dopati, però si guarda sempre e solo alla cattivissima Cina. Invece il neo lord basettato Wiggins cos'è? Fino a due anni fa era SOLO un pistard, ora vince tutto sulla strada e chi sa qualcosa di ciclismo sa che storicamente la pista e la strada sono incompatibili, sulla pista contano solo i muscoli, sulla strada e specie in salita una volta contava l'agilità. Ora le fabbirche del doping hanno sfornato il ciclista perfetto che vince su tutti i percorsi e in tutte le condizioni. Ma nessuno che osi dirlo perchè Londra dovrà pur essere ricompensata per lo sforzo olimpico e la simpatica propaganda subliminale pro Israele.
Tra l'altro, qualcuno avrà notato che le nazioni che ospitano i giochi, improvvisamente cominciano a vincere medaglie in sport in cui non hanno mai contato nulla? E' perchè godono di una speciale moratoria sui controlli antidoping, altrimenti perchè mai si dovrebbero organizzare i giochi che da diverse edizioni a questa parte sono anti economici?
Ad ogni modo, qualcuno ricordi ai media che il record dei 100 metri femminili è ancora ufficialmente attribuito alla Griffith Joyner, quella che si dopava con l'ormone della crescita dei cavalli e che fece segnare 20 anni fa 10 e 49, un tempo fuori dal mondo. Poi incappò in controlli doganali sul traffico di ormoni e fu squalificata, poco prima di morire giovanissima per le conseguenze del doping. Però quando si parla di doping, gli esempi sono sempre la ex DDR e ora la Cina.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 7/8/2012 15:16  Aggiornato: 7/8/2012 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Poi vorrei segnalare che l'italiano Paltrinieri, quello che fa i 1500 stile libero, ha nuotato l'ultima vasca più lentamente di quanto faccia la specialista italiana dei 50 e 100 stile libero, la Muzzau.
Che anche la Muzzau sia dopata? Per fortuna che una campionessa vera come Novella Calligaris ha avuto il coraggio di dire pubblicamente che confrontare i parziali è una emerita frescaccia.
E dico "campionessa vera" perchè ha vinto un mondiale con un fisico da Calimero, al tuffo non arrivava neanche al costume delle americane, delle tedesche e delle australiane.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
mangog
Inviato: 7/8/2012 15:45  Aggiornato: 7/8/2012 15:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: toussaint Inviato: 7/8/2012 15:16:38

Poi vorrei segnalare che l'italiano Paltrinieri, quello che fa i 1500 stile libero, ha nuotato l'ultima vasca più lentamente di quanto faccia la specialista italiana dei 50 e 100 stile libero, la Muzzau.
Che anche la Muzzau sia dopata? Per fortuna che una campionessa vera come Novella Calligaris ha avuto il coraggio di dire pubblicamente che confrontare i parziali è una emerita frescaccia.
E dico "campionessa vera" perchè ha vinto un mondiale con un fisico da Calimero, al tuffo non arrivava neanche al costume delle americane, delle tedesche e delle australiane.


Con questo post hai dimostrato che tu di sport non capisci niente. Che sia così anche gli altri tuoi post ?

toussaint
Inviato: 7/8/2012 15:48  Aggiornato: 7/8/2012 15:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
mangog, tu odi i cinesi perchè ancora pensi che siano comunisti. pensa come sei messo.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 7/8/2012 16:02  Aggiornato: 7/8/2012 16:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Un piccolo elenco di ori olimpici e campioni USA squalificati per doping
o accertati come dopati ma insabbiati dal comitato olimpico USA:
Tim Montgomery
Justin Gatlin
Marion Jones
Lance Armstrong
Antonio Pettigrew
Alvin Harrison e suo fratello Calvin Harrison
Cottrell J. Hunter
Carl Lewis
Joe DeLoach
Andrè Philips
MarY Jo Fernandez
Alexi Lalas
LaShawn Merritt
Bernard H. Williams
Jerome Young
Mike Rodgers
ecc.
E aggiungiamoci anche delle pilloline britannixhe come Linford Christie e christine Ohuruogu, quest'ultima presente anche a questi giochi.
Ci vuole una bella faccia da culo a predicare dal pulpito, ma quella non manca mai agli alfieri della civiltà occidentale.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
mangog
Inviato: 7/8/2012 16:20  Aggiornato: 7/8/2012 16:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:

Autore: toussaint Inviato: 7/8/2012 15:48:56

mangog, tu odi i cinesi perchè ancora pensi che siano comunisti. pensa come sei messo.


Come si voleva dimostrare: oltre che di sport non te ne intendi anche di altre cose. Aspettiamo il prossimo post.

PS.. La Cina un paese comunista ? vai dirlo ai miliardari cinesi od alla Ferrari che ha il suo secondo mercato in Cina..... ah ah ah..( i cinesi erano comunisti, e di quelli cattivi, anche perchè i comunisti buoni esistono solo nei discorsi di Napolitano venduto ai sovietici..)
Fino a 15- 20 orsono i cinesi nello sport ( tranne ping-pong o qualche stramba arte marziale) non esistevano nelle competizioni internazionali..... . ad eccezione di un saltatore in alto dei primi anni 80.
Tirando via Cuba e Corea del Nord il comunismo reale ( ha solo quella faccia il comunismo reale.. non date retta alle 2-3-4 vie ipotizzata negli anini scorsi dal più paraculo e disonesto dei politici Italiani.. - Berlinguer - Non ho scritto nome e cognome.. dunque non commetto reato. )

Pyter
Inviato: 7/8/2012 16:30  Aggiornato: 7/8/2012 16:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Della crescita abnorme della Gran Bretagna invece nessuno parla.

Eppure magari mi potrei sbagliare, ma fino a dieci anni fa mi pare che non riuscisse a entrare neanche nella seconda pagina del medagliere.

Se sbajo corigetemi.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Jurij
Inviato: 7/8/2012 17:30  Aggiornato: 7/8/2012 17:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: La sirenetta di Guantanamo
toussaint
Citazione:
Tra l'altro, qualcuno avrà notato che le nazioni che ospitano i giochi, improvvisamente cominciano a vincere medaglie in sport in cui non hanno mai contato nulla? E' perchè godono di una speciale moratoria sui controlli antidoping, altrimenti perchè mai si dovrebbero organizzare i giochi che da diverse edizioni a questa parte sono anti economici?

Interessante, può darsi benissimo che in questi casi il giudice non segua il concorrente nella toilette.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Calvero
Inviato: 7/8/2012 18:59  Aggiornato: 7/8/2012 18:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Se sbajo corigetemi.



Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
sono_io
Inviato: 7/8/2012 19:40  Aggiornato: 7/8/2012 19:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/11/2008
Da:
Inviati: 73
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Bisognerebbe fare un articolo sulla discalculia di chi segue LC.
Ye Shiwen non ha fatto meglio del migliore degli uomini come molti insistono a scrivere. Il suo tempo è quello maschile di metà anni '70, come altre nuotatrici di oggi.

funky1
Inviato: 7/8/2012 19:46  Aggiornato: 7/8/2012 19:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Semplicemente insopportabile questa propaganda anticinese. Tutti gli atleti sono sfruttati dai loro governi a scopo politico e moltissimi sono dopati, però si guarda sempre e solo alla cattivissima Cina.


Si parla di un'atleta che ha ottenuto un risultato fuori dal mondo, non mi sembra che il doping degli atleti cinesi sia un argomento al centro dell'attenzione dell'universo. Tra l'altro l'americanissimo Armstrong sta per vedere i sorci verdi.

Citazione:
Tra l'altro, qualcuno avrà notato che le nazioni che ospitano i giochi, improvvisamente cominciano a vincere medaglie in sport in cui non hanno mai contato nulla? E' perchè godono di una speciale moratoria sui controlli antidoping, altrimenti perchè mai si dovrebbero organizzare i giochi che da diverse edizioni a questa parte sono anti economici?


Questo è sempre successo, fin dalle prime edizioni. Perché le squadre di calcio hanno risultati diversissimi in casa ed in trasferta?
Tra l'altro bisognerebbe capire in che modo una moratoria anti-doping compenserebbe una perdita economica data dall'organizzazione dei giochi. Guarda i greci, sono popolarissimi nel mondo grazie alle medaglie vinte nel 2004!

Citazione:
Però quando si parla di doping, gli esempi sono sempre la ex DDR


Chissà perché!




It's better to regret something you did than something you didn't do.
Ghilgamesh
Inviato: 8/8/2012 13:55  Aggiornato: 8/8/2012 13:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Autore: Giano Inviato: 6/8/2012 17:16:48

Citazione:

LA YE HA NUOTATO PIU' VELOCEMENTE DI UNO DEI PIU' FORTI NUOTATORI MASCHILI DEGLI ULTMI 10 ANNI..



Il tempo della Ye sui 400m misti: 4'28"43
Il tempo di Lochte sui 400m misti: 4'05"18

23 secondi di differenza.


Boh! Io mi son rivisto la gara 3 volte ... sinceramente mi sembrava me quando facevo qualche "gara" con gli amici, in cui andavo piano, controllavo ... e poi me li mangiavo.
(nel mio caso era ovvio, io nuotavo a livelli agonistici, gli amici in vacanza, no!)

Cioè, sta tipa era 5° a 3 vasche dalla fine e poi ha fatto il record del mondo!

Credo che se avesse spinto dall'inizio avrebbe potuto anche battere il tempo maschile ... ma a quel punto, sai il casino che sarebbe successo?

stacchio
Inviato: 8/8/2012 14:57  Aggiornato: 8/8/2012 14:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/8/2011
Da:
Inviati: 178
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Citazione:
Della crescita abnorme della Gran Bretagna invece nessuno parla. Eppure magari mi potrei sbagliare, ma fino a dieci anni fa mi pare che non riuscisse a entrare neanche nella seconda pagina del medagliere.


Quelli perlomeno giocano in casa, e hanno una tradizione... in ogni sport, visto che al 90% li hanno inventati loro.

Ma i sud coreani, che sono al quarto posto con 10 medaglie d'oro (su 68 vinte in tutta la loro storia olimpica), davanti anche a Russia e Germania che scusa hanno?

Sertes
Inviato: 10/8/2012 13:19  Aggiornato: 10/8/2012 13:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: La sirenetta di Guantanamo

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
sartandrea
Inviato: 10/8/2012 17:51  Aggiornato: 10/8/2012 17:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2011
Da:
Inviati: 220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
X vuotorosso

Citazione:

Citazione:
TOKYO - Sono state almeno 5 mila le esecuzioni capitali nel 2011. Un numero ancora altissimo, ma rispetto all'anno precedente sono diminuite e non di poco. Nel 2010 infatti erano state 5.946. Cina, Iran e Arabia Saudita sono risultati essere, nel 2011, i primi tre "Paesi-boia" nel mondo. La flessione è dovuta soprattutto al calo delle persone giustiziate in Cina, scese dalle 5 mila del 2010 alle 4 mila del 2011. Esecuzioni in calo anche negli Stati Uniti, dove l'anno scorso sono state 43 rispetto alle 46 del 2010 e alle 52 del 2009. La pena di morte sembra andare verso una irreversibile abolizione a livello mondiale, anche se molto resta ancora da fare, come rivela il rapporto annuale di Nessuno tocchi Caino, presentato oggi nella sede dei Radicali a Roma. Sono 155 i Paesi che hanno deciso per legge o in pratica di abolire la pena di morte. Tra questi 99 sono totalmente abolizionisti, sette gli abolizionisti per i crimini ordinari, cinque quelli che hanno attuato una moratoria delle esecuzioni e 44 gli abolizionisti di fatto cioè che non eseguono sentenze capitali da almeno dieci anni o che si sono impegnati a livello internazionale ad abolire la pena di morte. Un risultato frutto del lavoro di tante associazioni che si battono contro la pena capitale. Anche perché un'esecuzione in più è sempre un'esecuzione di troppo.

Giappone e Stati Uniti. Intanto non si ferma la macchina della morte in Giappone, unico Paese industrializzato e democratico insieme agli Stati Uniti, che applica ancora la pena capitale. Nel giorno in cui Nessuno tocchi Caino presenta il suo rapporto annuale, due persone sono state messe a morte a Tokyo e a Osaka. In Giappone il boia era rimasto fermo nel 2011, ma le esecuzioni sono riprese il 29 marzo 2012, quando tre condannati per omicidio sono stati impiccati nelle prigioni di Tokyo, Hiroshima e Fukuoka. I due giustiziati oggi erano Junya Hatori (40 anni) e Kyozo Matsumoto (di 31), condannati alla pena massima per omicidi compiuti rispettivamente nel 2002 e nel 2007. Il Giappone fa salire sulla forca i condannati a morte senza darne alcun preavviso né a loro né ai familiari, e senza alcun testimone; modalità che le organizzazioni a tutela dei diritti civili giudicano particolarmente crudeli. E ora nel paese l'impiccagione potrebbe essere sostituita da altre forme come, ad esempio, l'iniezione letale.....................



Notato niente? Il paragrafo Giappone e Stati Uniti parla solo del Giappone. Mah, strane dimenticanze, succede.

A chi fosse rimasta la curiosità, potete travare QUI LA LISTA DEL 2011 e QUI LA LISTA DEL 2012 relative alle esecuzioni negli states: sorpresa, sono piu delle 3 del giappone.

Cercano di salvarsi con la frase
"le Americhe sarebbero un continente praticamente libero dalla pena di morte, se non fosse per gli Stati Uniti, l'unico Paese del continente che ha compiuto esecuzioni nel 2011".
dimenticandosi di quante esecuzioni abbiano fatto, e di quante ne stiano continuando a fare nel 2012. L' ultima 15 giorni fa.
Vomito.




scusa,
in un articolo che fa principalmente una sintesi statistica delle esecuzioni a morte, quante volte bisogna scriverlo che in Usa negli ultimi 3 anni hanno eseguito circa 47 esecuzioni/anno per evitare che vomiti?

hai dei dubbi sul fatto se siano più cattivi i cinesi o gli americani?

beh, in base ai freddi numeri dubbi non ce ne sono per niente.

in Cina c’è una esecuzione ogni 325.000 abitanti
in Usa una ogni 6.600.000 abitanti, il che vuol dire che per raggiungere la media cinese dovrebbero eseguirne circa 1.000 invece di “soli” 47

e il paragrafo sul Giappone mi pare che sia incernierato sulla “strane” modalità di esecuzione di un paese democratico più che sul “nascondere” i dati americani già citati poche righe prima



poi che l’esecuzione a morte sia un argomento “pesante” è un’altra storia….

...La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia...
(Erasmo da Rotterdam)
toussaint
Inviato: 13/8/2012 15:06  Aggiornato: 13/8/2012 15:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
Le statistiche sulle esecuzioni sono truccate.
Nel conteggio USA non sono compresi gli omicidi che i poliziotti yankee eseguono direttamente per strada, le cosiddette esecuzioni extragiudiziali, tipo quella di ieri per le strade di New York.
Una cosa del genere non la vedi neanche nei film sulle SS, però non compare nelle statistiche.
Le statistiche sulle carcerazioni sono molto più difficili da truccare e lì risulta che la media di carcerati sul totale della popolazione sia negli USA esattamente pari a quella di Russia e Cina, 1 su 150.
E ovviamente sono al 90% neri e ispanici.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 13/8/2012 15:10  Aggiornato: 13/8/2012 15:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
E tra le valchirie della DDR c'era anche questa, certo spallone notevoli ma non più di quelle della Pellegrini, e tutto sommato due coscettine modeste:
Kornelia Ender

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
toussaint
Inviato: 13/8/2012 15:19  Aggiornato: 13/8/2012 15:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: La sirenetta di Guantanamo
E queste sono le altre terribili atlete prodotte in laboratorio dalla DDR:
Barbara Krause, Andrea Pollack, Carola Nitsche, Christhiane Knacke

Ripeto, rispetto alle orrende cosce della Griffith Joyner (USA) viene proprio da ridere.
Sicuramente, l'aiuto della chimica c'era ma Fausto Coppi secondo voi come l'ha vinto il Tour de France?
E in ogni caso erano sempre dei dilettanti rispetto agli USA.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA