Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : I banchieri prendono il comando della RAI
Inviato da Redazione il 8/6/2012 20:10:00 (10233 letture)

Monti ha nominato il vice-direttore della Banca d'Italia alla presidenza della RAI.

Al famoso doppio linguaggio che già ci aveva regalato termini come "Islam = terrorismo", oppure "missione umanitaria = invasione armata", possiamo ora aggiungere "governo tecnico = presa per il culo".

Ce lo avevano rifilato come un premier tecnico, ossia super partes, che fa semplicemente "funzionare la macchina" senza fare scelte politiche, e poi te lo ritrovi ad abolire l'articolo 18 e a piazzare i banchieri suoi amici al controllo della pubblica informazione, senza che nessuno dica niente.

Perchè Monti, che è un "tecnico", non ha messo un tecnico alla presidenza della RAI? Perchè non ha scelto qualcuno che abbia una buona esperienza nella comunicazione, senza stare a guardare i partiti, comportandosi così in maniera coerente con la propria definizione?

Perchè stiamo tutti venendo presi per il culo da una manica di delinquenti, ...

... e nessuno obietta al fatto che non ci siano persone in parlamento che si oppongono a quello che sta succedendo.

Ogni imbecille che tornerà a votare le stesse persone, senza prima avergli chiesto conto di quanto hanno permesso che succedesse durante il loro mandato, si meriterà semplicemente di essere preso nuovamente per il culo, e così ad aeternum.

Se il nostro è un paese di idioti, è giusto che vengano trattati da idioti. Non c'è altro da aggiungere.

Massimo Mazzucco

Voto: 8.00 (14 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Pyter
Inviato: 8/6/2012 20:39  Aggiornato: 8/6/2012 20:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sono contento. Finalmente una donna.

I poteri forti stavano abbandonando Monti, e ci voleva proprio una reazione forte.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Calvero
Inviato: 8/6/2012 20:46  Aggiornato: 8/6/2012 20:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
_____________
_________

Pyter, si sta preannunciando un periodo di vacche grasse, che siano i biblici sette anni?

... ti conviene assumere una segretaria per un tale crogiolo di argomenti.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pyter
Inviato: 8/6/2012 20:47  Aggiornato: 8/6/2012 20:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Berremo anche questa.



ps:

Per adesso si vedono solo vacche. Per il grasse aspettiamo.
E' meglio non passare per complottisti morsi dalle tarantole e aspettare.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
totalrec
Inviato: 8/6/2012 21:18  Aggiornato: 8/6/2012 21:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Pyter
Citazione:
Per adesso si vedono solo vacche. Per il grasse aspettiamo.


Anch'io avrei preferito Lucia Annunziata.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Jurij
Inviato: 8/6/2012 21:29  Aggiornato: 8/6/2012 21:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Pyter
Citazione:
Per adesso si vedono solo vacche. Per il grasse aspettiamo.

Bella, però anche Calvero ti ha fornito un bel assist :o)

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Pyter
Inviato: 8/6/2012 21:40  Aggiornato: 8/6/2012 21:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
totalrec
Anch'io avrei preferito Lucia Annunziata.

Hai ragione. "Annunziata" poi sa più di giornalismo tv rispetto a "Tarantola", che è un termine più bancario.


Bella, però anche Calvero ti ha fornito un bel assist :o)

Beh, tra colleghi ... complotta complotta, ogni tanto ci si fa da spalla ... avremmo potuto essere due bravi giornalisti ...
...diciamo che stiamo intrattenendo il pubblico in attesa dell'articolo.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
NiHiLaNtH
Inviato: 8/6/2012 21:47  Aggiornato: 8/6/2012 21:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Pyter, si sta preannunciando un periodo di vacche grasse, che siano i biblici sette anni?


calvè il 7 come tutti i numeri biblici ha un valore simbolico non reale

noalgregge
Inviato: 8/6/2012 22:03  Aggiornato: 8/6/2012 22:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
ahahahahah che cazzo di idolo che è! Ogni giorno ne ha una nuova che quasi supera la precedente (non intervenire su calamità naturali penso sia imbattibile). Un escalation di mondezza inenarrabile!

Quanto dureranno? Sono alla frutta!

Edit: Ma cazzo si chiama davvero Tarantola????

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
Sertes
Inviato: 8/6/2012 22:20  Aggiornato: 8/6/2012 22:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Se non fosse il peggior nemico di noi gente comune, a questo punto sarebbe solo da ammirare.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 8/6/2012 22:39  Aggiornato: 8/6/2012 22:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Nel frattempo vi segnalo che Beppe Grillo ha lanciato una false flag tirando giù il suo sito, per giustificare l'appoggio della ditta d'informatica Casaleggio Associati.



(Chiedo scusa perchè sembra un off-topic ma ad oggi il blog di Beppe Grillo è l'ottava televisione nazionale... dato che lui emette informazione ma poi non è disponibile al confronto si tratta comunque di comunicazione top-down, e quindi quello che succede lì è importante tanto quanto succede in Rai, IMHO)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
edo
Inviato: 8/6/2012 22:45  Aggiornato: 8/6/2012 22:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
V'invito a vedere questi 20 minuti di discorso, riguardano il MES la più grande inculata che attende solo il voto addomesticato degli """onorevoli"""

QUI

Chiedo a Massimo se può aiutarmi a ritrovare gl'indirizzi che aveva raccolto qui nel sito e che, se non ricordo male, sono una collezione d'indirizzi mail di redazioni giornalistiche.

Invito tutti a inviare il link di questo video alle caselle mail dei parlamentari

ivan
Inviato: 8/6/2012 23:13  Aggiornato: 8/6/2012 23:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:


(Chiedo scusa perchè sembra un off-topic ma ad oggi il blog di Beppe Grillo è l'ottava televisione nazionale... dato che lui emette informazione ma poi non è disponibile al confronto si tratta comunque di comunicazione top-down, e quindi quello che succede lì è importante tanto quanto succede in Rai, IMHO)




Tutto qu il "problema Grillo/M5S": sono comunicazione solo top-down e quindi non è possibile discussione alcuna.

E' un film già visto tante volte.

Sertes
Inviato: 8/6/2012 23:22  Aggiornato: 8/6/2012 23:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Scusa Max se persisto nel disturbare la discussione sulla RAI ma il comunicato di Anonymous d'attacco a Grillo tira in ballo pure Simoncini e credo che ti interessi.

http://anon-news.blogspot.it/

Un estratto importante:

Citazione:
...Il fatto che sostieni la medicina alternativa, chiamata "nuova medicina" dai presunti medici che la praticano, e approvi iniezioni di bicarbonato di sodio in perfusione endovenosa per liberare il corpo dai "funghi che provocano il cancro" ha creato taciti consensi che han causato persino morti...


Io trovo clamoroso che anonymous si sia schierato così, che sia diventato nella pratica il braccio armato del peggior Cicap.

Ma l'intero comunicato sembra scritto da un ritardato, qua la cosa puzza.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
TAD
Inviato: 8/6/2012 23:32  Aggiornato: 8/6/2012 23:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 1069
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Chiedo anch'io scusa per l'OT... ma la situazione è davvero pazzesca:


@Sertes

Perchè non riposti tutto in commenti liberi così possiamo discuterne li?

~WÃSÐ Lifestyle~
Sertes
Inviato: 8/6/2012 23:43  Aggiornato: 8/6/2012 23:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Hai perfettamente ragione Tad, per chi è interessato la discussione si sposta qui

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
peonia
Inviato: 8/6/2012 23:46  Aggiornato: 8/6/2012 23:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
dico solo che non è anonymus e posto lì...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 9/6/2012 0:22  Aggiornato: 9/6/2012 0:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Chiedo scusa, in questo momento non posso partecipare.

Postate pure dove volete, non ci sono problemi.

afabbri73
Inviato: 9/6/2012 2:40  Aggiornato: 9/6/2012 2:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/5/2011
Da:
Inviati: 302
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
L'unica cosa che posso dire è....
AMEN!!

gronda85
Inviato: 9/6/2012 3:04  Aggiornato: 9/6/2012 3:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/12/2008
Da:
Inviati: 1957
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
"qualcuno che abbia una buona esperienza nella comunicazione, senza stare a guardare i partiti, comportandosi così in maniera coerente con la propria definizione?"


non puoi vincere
non puoi pareggiare
non puoi nemmeno ritirarti
Akane
Inviato: 9/6/2012 7:09  Aggiornato: 9/6/2012 7:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/7/2011
Da: Austria
Inviati: 135
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Sono contento. Finalmente una donna. I poteri forti stavano abbandonando Monti, e ci voleva proprio una reazione forte.


Una correzione di rotta degna del miglior Schettino...poveri noi...

giusavvo
Inviato: 9/6/2012 8:49  Aggiornato: 9/6/2012 8:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/2/2011
Da:
Inviati: 449
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Caro Massimo,
sposo pienamente la tua tesi. non c'è proprio altro da dire.
Sono anni che lo vado dicendo, ed i miei amici dicono che sono sempre il solito rompicoglioni...
Mi sono stancato, ormai, come si dice dalle nostre parti: "Guardo solo il mio"

"L'uomo è misura di tutte le cose"
(Protagora)
noalgregge
Inviato: 9/6/2012 9:41  Aggiornato: 9/6/2012 9:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
edo:
V'invito a vedere questi 20 minuti di discorso, riguardano il MES la più grande inculata che attende solo il voto addomesticato degli """onorevoli""" QUI Chiedo a Massimo se può aiutarmi a ritrovare gl'indirizzi che aveva raccolto qui nel sito e che, se non ricordo male, sono una collezione d'indirizzi mail di redazioni giornalistiche. Invito tutti a inviare il link di questo video alle caselle mail dei parlamentari


Son pronto.

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
mangog
Inviato: 9/6/2012 9:49  Aggiornato: 9/6/2012 10:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:

Perchè non ha scelto qualcuno che abbia una buona esperienza nella comunicazione, senza stare a guardare i partiti, comportandosi così in maniera coerente con la propria definizione?



Con il debito spaventoso della RAI ( vogliono il canone perfino dai pc che possono con l'odierna tecnlogia ricevere i segnali televisivi ) è un dovere morale dare priorità assoluta a chi, volendo mettere ordine nei conti statalisti della RAI, ritenga necessario mandare a casa funzionari star vallette e giornalisti montati strapagati ( magari cominciando da Fazio Fabio ).
Chi si opporrà al giusto massacro? I soliti boiardi parassiti dalla chiacchiera facile come la quaraquaquà dell'Annunziata fino ad arrivare all'usciere con i mezzo direttori dirgenti e chi fornisce la mensa a mezzogiorno...
Figurati se a Roma accettano di perdere questo ben di Dio... e poi tutti noi navigatori su internet abbiamo bisogno del servizio pubblico.. e lo stato questo lo sa molto bene....
Per fortuna che Santoro ( voleva decine di milioni di euro ) lo hanno lasciato andare.... ed in TV appare lo stesso..

MENO SERVIZIO PUBBLICO MENO STATO MENO TASSE.. e per il resto mi arrangio.

Sguerguenz
Inviato: 9/6/2012 10:28  Aggiornato: 9/6/2012 10:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/7/2011
Da:
Inviati: 129
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Non c'é nessuno che veda questa nomina come un consolidamento del golpe?
Un golpe é perfezionato nel momento in cui si controlla anche l'informazione.

Chi non conosce la verità è uno stolto, ma chi, conoscendola, la chiama menzogna è un delinquente. Bertolt Brecht
noalgregge
Inviato: 9/6/2012 10:39  Aggiornato: 9/6/2012 10:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Sguerguenz
Non c'é nessuno che veda questa nomina come un consolidamento del golpe? Un golpe é perfezionato nel momento in cui si controlla anche l'informazione.


In questo sito penso il 98% degli utenti che scrivono e che leggono soltanto senza intervenire.
Il 2% è dato dagli account fake dei soliti noti cicappini di stocazzo, ai quali ricordo:
< avrete vita breve, siete arrivati al capolinea >

no al gregge

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
Sguerguenz
Inviato: 9/6/2012 10:49  Aggiornato: 9/6/2012 10:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/7/2011
Da:
Inviati: 129
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Hai ragione, c'é molta spazzatura in giro ma non tutti sono così allocchi da credere al cicap me compreso (e ne ho dei buoni motivi personali)

Chi non conosce la verità è uno stolto, ma chi, conoscendola, la chiama menzogna è un delinquente. Bertolt Brecht
Aironeblu
Inviato: 9/6/2012 11:14  Aggiornato: 9/6/2012 11:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Massimo:
Se il nostro è un paese di idioti, è giusto che vengano trattati da idioti. Non c'è altro da aggiungere.

E' vero, ma molti "idioti" non lo sono per vocazione spontanea...
Dopo 50 anni di lavaggio del cervello di massa puo' capitare di essere "minimamente" influenzati nei propri giudizi... Non gettiamo la spugna, molti riescono ancora a far funzionare le sinapsi del cervello, basta solo che gli entrino i giusti input...

DjGiostra
Inviato: 9/6/2012 11:36  Aggiornato: 9/6/2012 11:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Massimo:
Citazione:
Se il nostro è un paese di idioti, è giusto che vengano trattati da idioti. Non c'è altro da aggiungere.

Concordo pienamente !!! mi spiace solo per chi questi idioti non li vota...
Per quanto riguarda il banchiere alla guida della rai e' una mossa ovvia !!
Devono controllare piu' informazione possibile...

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Spiderman
Inviato: 9/6/2012 12:18  Aggiornato: 9/6/2012 12:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Problema

Citazione:
Monti ha nominato il vice-direttore della Banca d'Italia alla presidenza della RAI.


Soluzione


"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Porcozio
Inviato: 9/6/2012 12:19  Aggiornato: 9/6/2012 12:19
So tutto
Iscritto: 6/9/2010
Da:
Inviati: 27
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Chiedo scusa per l'OT ma mi pare rilevante sempre in tema di azioni e dichiarazioni del governo:

Nuovi rischi terremoto

Aironeblu
Inviato: 9/6/2012 12:46  Aggiornato: 9/6/2012 12:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@ Spiderman, BELLA!
Sembra anche un po' l'occhio del calcolatore Monti-Hall.... SPEGNIAMOLO!!!

winston73
Inviato: 9/6/2012 12:46  Aggiornato: 9/6/2012 12:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
secondo me è giunto il momento di far partire una seria campagna di boicottaggio al canone RAI, che arrivi il prossimo anno almeno al 20 % di pagamenti in meno.

2+2=5
DjGiostra
Inviato: 9/6/2012 13:02  Aggiornato: 9/6/2012 13:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Wiston73:
Citazione:
secondo me è giunto il momento di far partire una seria campagna di boicottaggio al canone RAI, che arrivi il prossimo anno almeno al 20 % di pagamenti in meno.

Cosi arriva equitalia e ti sequestra qualcosa !! Sarebbe meglio disdirlo !!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
cibernoid
Inviato: 9/6/2012 13:02  Aggiornato: 11/6/2012 18:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2010
Da:
Inviati: 67
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Se il nostro è un paese di idioti, è giusto che vengano trattati da idioti. Non c'è altro da aggiungere.


E se le donne che mettono la minigonna vengono stuprate se lo sono meritate?
La giustizia (quella sociale) è un diritto di tutti, anche di quelli che non sono in grado di difendersi.

A parte ciò, non ritengo che quello italico sia un popolo idioti ma di condizionati mentali, esattamente come tutti gli altri popoli del mondo. Se pensiamo che esistano popoli liberi è solo perchè sono solo un pò meno schiavi di noi e, si sa, nel paese dei ciechi l'orbo è re.

Che ora governino i banchieri invece dei politici cambia poco, anzi, non cambia nulla. La storia ha insegnato che lo stato è solo lo strumento con cui la elite (oligarchi, borghesia, ecc ecc. il nome cambia in base all'epoche ma il succo è lo stesso) opprime i popoli.

Edea161090
Inviato: 9/6/2012 13:08  Aggiornato: 9/6/2012 13:08
So tutto
Iscritto: 10/11/2011
Da: Friuli-Veneto
Inviati: 28
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
"... e nessuno obietta al fatto che non ci siano persone in parlamento che si oppongono a quello che sta succedendo."


Borghezio lo fa. Alcuni video che lo dimostrano.

http://www.youtube.com/watch?v=Jd3IlimD4-c
http://www.youtube.com/watch?v=O-ItxgltrLk
http://www.youtube.com/watch?v=OV7Ye7A13gc
http://www.youtube.com/watch?v=dh2J6gMNBsU
http://www.youtube.com/watch?v=uitTuPPtbDw

DjGiostra
Inviato: 9/6/2012 13:11  Aggiornato: 9/6/2012 13:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Mangog:
Citazione:
Con il debito spaventoso della RAI ( vogliono il canone perfino dai pc che possono con l'odierna tecnlogia ricevere i segnali televisivi ) è un dovere morale dare priorità assoluta a chi, volendo mettere ordine nei conti statalisti della RAI, ritenga necessario mandare a casa funzionari star vallette e giornalisti montati strapagati ( magari cominciando da Fazio Fabio ).

Io partirei da Bruno Vespa piuttosto che Fazio..

Citazione:
e poi tutti noi navigatori su internet abbiamo bisogno del servizio pubblico..


Perche' ?? tu la rai la chiami "servizio Pubblico" ?????

Citazione:
Per fortuna che Santoro ( voleva decine di milioni di euro ) lo hanno lasciato andare.... ed in TV appare lo stesso..

A parte il fatto che Santoro no se n'e' andato di sua spontanea volonta' ma
hanno fatto di tutto perche' se ne andasse !! Ti ricordo che santoro lavorava
alla rai per una sentenza del tribunale !!
Seconda cosa: AnnoZero puo' piacere o no ma resta il fatto che era una
delle pochissime trasmissioni in attivo e non prendeva un euro del canone !!
Paradossalmente se n'e' andato e il debito e' aumentato !!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Aironeblu
Inviato: 9/6/2012 13:12  Aggiornato: 9/6/2012 13:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Cibernoid,

La giustizia (quella sociale) è un diritto di tutti, anche di quelli che non sono in grado di difendersi...

... non ritengo che quello italico sia un popolo idioti ma di condizionati mentali, esattamente come tutti gli altri popoli del mondo.


Perfettamente d'accordo, non esistono popoli geneticamente piu' o meno idioti di altri (anche se con gli statuniensi qualche dubbio... ), ma popoli governati meglio o peggio, e temo che noi rientriamo nella seconda categoria...

Aironeblu
Inviato: 9/6/2012 13:13  Aggiornato: 9/6/2012 13:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@edea,
triste ma vero!!!!
Borghezio e' uno dei pochi politici che ha tirato fuori certi temi... sara' stata l'acqua del PO?

DjGiostra
Inviato: 9/6/2012 13:20  Aggiornato: 9/6/2012 13:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Cibernoid:
Citazione:
E se le donne che mettono la minigonna vengono stuprate se lo sono meritate?

Assolutamente no.. ma prima bisogna capire se e' stata stuprata perche'
aveva la minigonna, se poi scopre che e' per quello e insiste a portare
la minigonna non se lo merita lo stesso pero' se le cerca..
(Prima di montare polemiche ci tengo a precisare che sono contro lo
stupro e una bella ragazza ha tutto il diritto di girare anche in mutande
senza essere toccata !!! Sia chiaro !!!)

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Aironeblu
Inviato: 9/6/2012 13:26  Aggiornato: 9/6/2012 13:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
DJ giostra:
una bella ragazza ha tutto il diritto di girare anche in mutande
E se e' brutta?

Condivido la considerazione che comunque c'e' chi la situazione attuale sembra quasi cercarsela, e involontariamente la difende a spada tratta!

DjGiostra
Inviato: 9/6/2012 13:32  Aggiornato: 9/6/2012 13:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Aironeblu:

Citazione:
E se e' brutta?

Possiamo sperare solo nel suo senso di decenza !!
(Io bastardo dentro !!!! )
A parte gli scherzi.. liberissima di girare pure nuda !!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Edea161090
Inviato: 9/6/2012 13:36  Aggiornato: 9/6/2012 13:36
So tutto
Iscritto: 10/11/2011
Da: Friuli-Veneto
Inviati: 28
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Aironeblu
perchè "triste ma vero"?? preferiresti che nessuno dicesse niente?? io mi sto convincendo che se la lega è un partito tanto odiato e sputtanato... probabilmente perchè dà fastidio a "qualcuno", cioè è un partito scomodo!

Aironeblu
Inviato: 9/6/2012 13:48  Aggiornato: 9/6/2012 13:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Edea, dico "triste ma vero" perche' sono sempre stato un grande antipatizzante della Lega Nord: vuoi per il razzismo di fondo, vuoi per il populismo sfrenato, vuoi per il grezzo livello intellettivo dei suoi dirigenti (beh, almeno Bossi e Calderoli...), ma il Po mi e' sempre piaciuto come fiume italiano...

Detto cio' rispetto la tua simpatia per questo partito, e riconosco il merito di aver messo i riflettori su certi argomenti, come dicevamo prima.

totonno
Inviato: 9/6/2012 14:06  Aggiornato: 9/6/2012 14:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/3/2007
Da:
Inviati: 93
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Grande Massimo . Io da anni che litigo con gli Italioti giusto questa mattina ne ho mandato a fanc..... uno che ha avuto l'ardire di nominarmi Prodi .....
..... Cazzo mi viene da vomitare .!!!!!

Pyter
Inviato: 9/6/2012 14:41  Aggiornato: 9/6/2012 14:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Aironeblu
.. ma molti "idioti" non lo sono per vocazione spontanea...

Se per vocazione spontanea intendi per "nascita" e quindi "innata", sono d'accordo.
Negli altri casi lo status perfetto si raggiunge dopo un lungo, tenace e caparbio iter formativo.


Redazione:
Perchè Monti, che è un "tecnico", non ha messo un tecnico alla presidenza della RAI?

In realtà è considerato tecnico qualsiasi persona che abbia competenze che non abbia un incarico politico o che non sia esso stesso un politico eletto. Quindi le cose sono state fatte in modo regolare.
Qualcuno può dire che un vice banca d'Italia non si intenda di TV, ma in genere oggi chi manovra denaro a palate può essere considerato un tuttologo.

E' anche vero che avrebbe potuto nominare qualsiasi persona: un fruttivendolo, un panettiere, un idraulico o addirittura, come ultimo colpo di genio, un benzinaio.

La costituzione mica lo proibisce.

................

Ogni imbecille che tornerà a votare le stesse persone, senza prima avergli chiesto conto di quanto hanno permesso che succedesse durante il loro mandato, si meriterà semplicemente di essere preso nuovamente per il culo, e così ad aeternum.

Con me, sfondi porte aperte.

Bersani si è già ricandidato e anche io sono pronto.

Prevedo tempi di vacche grasse ma con l'aiuto di Calvero si spera di farcela ...

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
woodpecker
Inviato: 9/6/2012 15:52  Aggiornato: 9/6/2012 15:52
So tutto
Iscritto: 30/4/2009
Da:
Inviati: 14
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Pienamente d'accordo.
Io continuo a chiedermi quale sia il punto di non ritorno dell'Italia, il punto dal quale partirà veramente la protesta concreta della gente.
Evidentemente il popolo italiano ha altre priorità, come il calcio, i telefonini e altre cose effimere e materiali.
Secondo me l'immagine simbolo l'abbiamo avuta a Genova, quando sullo 0-4 della squadra di casa il pubblico ha chiesto l'interruzione della partita e l'abbandono delle maglie da parte dei giocatori.
Finchè non chiederemo le dimissioni del governo (non eletto dal popolo) e la riconsegna delle poltrone al giudizion dei cittadini, non accadrà nulla di nuovo.
Ma evidentemente, torno a dire, agli italiani interessa di più il calcio.

Woody

Calvero
Inviato: 9/6/2012 16:08  Aggiornato: 9/6/2012 16:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI




MIIIO DDDIIIIOOO !!!!!! che robe!!!!!





...................


............


.......


...

Sì lo, anche voi ci siete rimasti male e vi siete preoccupati che non ha le cinture di sicurezza, vero? ..è stata la prima cosa ad avervi colpito.


⇓ ⇓ ⇓

... era un piccolo esperimento sociologico.
Avete appena assistito, in proporzione, alla dimostrazione di quante possibilità la RAI possa avere per essere osservata dalla Gente per quello che è ... comprese, di rimando, anche le possibilità che il PULSANTE, quello postato da Ragno, possa essere premuto.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Aironeblu
Inviato: 9/6/2012 16:08  Aggiornato: 9/6/2012 16:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Woody:
Ma evidentemente, torno a dire, agli italiani interessa di più il calcio....
Che visione riduttiva.... Comunque domani partitone con la Spagna, EVVVAAAAIIIIIIIII!!!!

davlak
Inviato: 9/6/2012 16:11  Aggiornato: 9/6/2012 16:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sertes

Citazione:

il comunicato di Anonymous d'attacco a Grillo tira in ballo pure Simoncini e credo che ti interessi.



Grillo non ha MAI (ribadisco MAI) nemmeno nominato SIMONCINI.
l'unico che l'ha fatto sul suo blog è il sottoscritto un paio di volte.
non posso pensare che questi siano tanto coglioni o fetenti da associare un commento di un utente al titolare del blog.
la seconda e l'ultima volta che ho nominato SIMONCINI nel blog è stato quando uscì la notizia del medico americano finanziato per la ricerca sulla terapia a base di bicarbonato (cancro al seno).
ma ripeto, Beppe non ne ha mai parlato.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Kalevala
Inviato: 9/6/2012 16:53  Aggiornato: 9/6/2012 16:53
So tutto
Iscritto: 5/3/2010
Da:
Inviati: 27
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@ Calvero

Il tuo esperimento funziona solo con gli uomini.


Pensoso
Inviato: 9/6/2012 17:36  Aggiornato: 9/6/2012 17:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Monti, che esordi al governo dicendo che non faceva parte dei poteri forti, che non esistevano poteri forti, che non sapeva cosa fossero i poteri forti...

adesso dice di essere stato abbandonato dai poteri forti.

Quando mentiva e/o cercava di sviare? Prima e/o adesso?
Oppure adesso ha capito cosa sono? oppure adesso sono diventati davvero forti? ...

(uso non improprio di firma)
Pyter
Inviato: 9/6/2012 17:50  Aggiornato: 9/6/2012 17:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sì lo, anche voi ci siete rimasti male e vi siete preoccupati che non ha le cinture di sicurezza, vero? ..è stata la prima cosa ad avervi colpito.

Le cinture di sicurezza non sono obbligatorie perchè la macchina è ferma in un parcheggio.



Comunque se proprio vuoi sapere che cosa ho pensato appena l'ho vista:

"Oh Dio, fa che non sia la Tarantola!"

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Redazione
Inviato: 9/6/2012 18:03  Aggiornato: 9/6/2012 18:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
.
Hanno la stessa età. Solo che uno si droga, l'altro no.


Pyter
Inviato: 9/6/2012 18:03  Aggiornato: 9/6/2012 18:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
pensoso:
Oppure adesso ha capito cosa sono?

Risposta a una domanda di Lilli Gruber:

"Poteri ... mmm ... forti? Beh, non esattamente ... diciamo che per i play off siamo tra i favoriti."

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
davlak
Inviato: 9/6/2012 18:08  Aggiornato: 9/6/2012 18:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Redazione

Citazione:

Hanno la stessa età. Solo che uno si droga, l'altro no.


ehsssi. quello a destra è sicuramente tossico.

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
matteog
Inviato: 9/6/2012 18:15  Aggiornato: 9/6/2012 18:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Hanno la stessa età. Solo che uno si droga, l'altro no.


Fammi indovinare, quello di destra?

Il problema invece è che quello di destra è lucidissimo.

Nella conferenza stampa comunque ha fatto una cosa ancora più grave delle nomine, ha affermato che le nomine non erano "gare di abilità" quindi ha ammesso e confermato che il merito non c'entra un cavolo.

D'altronde in un Paese di idioti il merito sarebbe una discriminante grave come il razzismo.

che tristezza

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
davlak
Inviato: 9/6/2012 18:38  Aggiornato: 9/6/2012 18:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/6/2006
Da:
Inviati: 678
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Calvero

quelle non sono "robe"
quelle al paese mio, vicino bolzano, si chiamano "pacco de zzzinne"
comunque...complimenti per la trasmissione

«Proclamare il diritto all'uguaglianza in una società che ha bisogno di una massa di schiavi salariati vuol dire aver perso la testa» (F. Nietzsche)
Giacula
Inviato: 9/6/2012 20:12  Aggiornato: 9/6/2012 20:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 215
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Hanno la stessa età. Solo che uno si droga, l'altro no.


Quale dei due si droga?

effeviemme
Inviato: 9/6/2012 20:15  Aggiornato: 9/6/2012 20:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
redazione cit.:

Hanno la stessa età. Solo che uno si droga, l'altro no.
----------------

Sai che c'è droga e droga (chimiche e ... psichiche), e non tutte sono rilevabili con gli stessi esami...?

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
a_mensa
Inviato: 9/6/2012 20:27  Aggiornato: 9/6/2012 20:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
caro Mazzucco

Citazione:
Ogni imbecille che tornerà a votare le stesse persone, senza prima avergli chiesto conto di quanto hanno permesso che succedesse durante il loro mandato, si meriterà semplicemente di essere preso nuovamente per il culo, e così ad aeternum. Se il nostro è un paese di idioti, è giusto che vengano trattati da idioti. Non c'è altro da aggiungere.


ma scusa tanto Massimo ma chi ha scelto chi ? se la memoria non mi inganna, le preferenze sono morte e sepolte da tempo, no ?
o son io , visto ormai da quanto tempo non voto, che ho perso un pò il filo del discorso .....
una bella canzone di Guccini ad un certo punto dice :" bisogna saper scegliere in tempo ...... e non arrivarci per necessità ....." già ...... ci si accorge solo ora che ci stanno prendendo per il culo ? e quando il CAF regalava la Milano da bere, e benefici a pioggia, facendo lievitare il debito pubblico, invece, andava bene?
ce n'è di strada ancora da fare, affinchè gli idioti capiscano in che mondo vivono !

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
AFrayn
Inviato: 9/6/2012 21:06  Aggiornato: 9/6/2012 21:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Se il nostro è un paese di idioti, è giusto che vengano trattati da idioti. Non c'è altro da aggiungere.
Esatto, e ne sono convinto anch'io ormai da un pezzo.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
DjGiostra
Inviato: 9/6/2012 22:39  Aggiornato: 9/6/2012 22:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@A_mensa:
Citazione:
ma scusa tanto Massimo ma chi ha scelto chi ? se la memoria non mi inganna, le preferenze sono morte e sepolte da tempo, no ?

Peggio ancora !! la gente che va ai seggi a votare che ci va a fare visto che
la preferenza al candidato e' stata tolta ??
Quindi l'affermazione di Massimo e' ancora piu giusta...

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
vuotorosso
Inviato: 9/6/2012 22:41  Aggiornato: 9/6/2012 22:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Ma dai! Ma che cinture e cinture!
Si vede benissimo dalla giornata piovosa che le gocce all esterno del finestrino non subiscono assolutamente lo spostamento orizzontale dato dalla marcia, per cui si puó presumere ragionevolmente che l'auto sia ferma -> nessun obbligo/necessitá di avere la cintura allacciata

peonia
Inviato: 10/6/2012 0:38  Aggiornato: 10/6/2012 0:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
http://www.stavrogin2.com/2012/03/isda-la-cupola-sovranazionale.html
il più grande esperto in Europa in derivati e speculazioni su credito dei derivati,considerato dall'Isda il top del top, che li rappresenta in Italiaè la Tarantola.....



Joseph Stieglitz rivela i nomi della cupola finanziaria internazionale. Si chiama I.S.D.A. e la sede centrale è a Londra...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
il_ras
Inviato: 10/6/2012 1:34  Aggiornato: 10/6/2012 1:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2006
Da:
Inviati: 875
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Calvero, si vede chiaramente dal finestrino che l'auto non è in movimento, tra l'altro l'autista sta fotografando la tipa, cosa un po' difficile mentre la vettura è in marcia..

un messaggio nascosto?

Calvero
Inviato: 10/6/2012 3:37  Aggiornato: 10/6/2012 3:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Il tuo esperimento funziona solo con gli uomini.


vorresti scampartela eh ... diciamo che serviva uno stereotipo elementare, proprio come elementare e stereotipata è la percezione dell'Homo-Televisivus ...

... per questo avevo scritto ---> in proporzione - porcapupazza; è il senso che conta

Mettere, ad esempio, un paio di scarpe Christian Dior e una Borsetta Gucci in pandan [collezione 2012/13] ... così, diciamo a caso sui binari di una ferrovia, e sapere che nove donne su dieci ne sarebbero attratte al punto di non vedere né sentire il treno in arrivo, né il Capo Stazione che si agita e urla di spostarsi ... sarebbe stata trooooooppo cattiva

Citazione:
Calvero, si vede chiaramente dal finestrino ...


Azzo!! ..ma-tu-guarda-che-spirito-da-novelli-Sherlock-Holmes si è messo in moto [dopo], perché [prima] sherlock stava a dormì l'orgoglio postumo, tipico italiota

Citazione:
.... cosa un po' difficile mentre la vettura è in marcia..



Spero che non abbiate vent'anni, ragazzi, altrimenti significherebbe che siete prematuramente avviluppati da artrite cavalcante, da vertigini incontrollabili e una vista periferica stile pesciolini-rossi; perché, in marcia, se ne possono fare di cose turche! ... miiiiiiii ... non ci sono più i maschi di una volta

E poi: la foto l'ho fatta io, è mia zia quella.
Se vi dico che eravamo in marcia,
eravamo in marcia, checcazzo
)

---==)*(==---

Redazione:

Citazione:
Perchè stiamo tutti venendo presi per il culo da una manica di delinquenti


.... le vittime nascono prima dei carnefici.

Un giorno la capiremo, chissà.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
NeWorld
Inviato: 10/6/2012 11:13  Aggiornato: 10/6/2012 11:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Redazione:

Hanno la stessa età. Solo che uno si droga, l'altro no.


E aggiungerei... che mentre il primo ce le canta...il secondo ce le suona!!!

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
cibernoid
Inviato: 10/6/2012 11:26  Aggiornato: 11/6/2012 18:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2010
Da:
Inviati: 67
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Perfettamente d'accordo, non esistono popoli geneticamente piu' o meno idioti di altri (anche se con gli statuniensi qualche dubbio... )


Ovviamente accetto la battuta. Volendo andare oltre però, gli USA non sono forse il paese meno democratico e più oppresso del mondo? Il potere non si esercita solo facendo leggi, reprimendo ma anche - e forse soprattutto - utilizzando tutti gli strumenti a disposizione per creare individui scollegati dal proprio essere e dalla realtà.

Sertes
Inviato: 10/6/2012 12:38  Aggiornato: 10/6/2012 12:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
cibernoid ha scritto:
gli USA non sono forse il paese meno democratico e più oppresso del mondo? Il potere non si esercita solo facendo leggi, reprimendo ma anche - e forse soprattutto - utilizzando tutti gli strumenti a disposizione per creare individui scollegati dal proprio essere e dalla realtà.


Forse con te sono a buon punto, sull'essere scollegati con la realtà.

gli USA non sono forse il paese meno democratico e più oppresso del mondo???

Vai ad aprire un attività commerciale in Corea del Nord. Anzi, vai a lavorare una settimana in Congo, o a difendere i diritti sindacali in Bolivia. A tempo perso vai in una piazza a Cuba a spiegare cosa sbaglia il regime.

Forse se uno viene su internet per portarci i discorsi da bar, poteva stare al bar.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
trotzkij
Inviato: 10/6/2012 12:58  Aggiornato: 10/6/2012 12:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
sertes è piombato a dare lezioncine, per insegnarci che l'uranio esaurito made in USA fa bene e ci renderebbe sani, forti e intelligenti come lui...

a poposito, vai a predicare l'amore tra razze diverse nell'Alabama o a parlare dei veri fautori dell'11 settembre su foxnews, poi raccontaci della tua esperienza bondage coi tuoi signori, padroni e maestri della democrazia e della libbbertà...

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Aironeblu
Inviato: 10/6/2012 13:51  Aggiornato: 10/6/2012 13:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Era solo una battuta senza intenzione di offendere... poteva essere fatta sugli italiani o sui cinesi, mi e' scappata sugli USA solamente in contrapposizione alla propaganda che mi sono sorbito fin da bambino sull' "American Way"

Quanto alle forme di oppressione, beh, direi che beccarci Monti al Governo e una Tarantola alla RAI e' un tantino meno violento di quello che e' capitato ai popoli libici e iracheni...

peonia
Inviato: 10/6/2012 13:53  Aggiornato: 10/6/2012 13:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
E aggiungerei... che mentre il primo ce le canta...il secondo ce le suona!!!

carina!

sul fatto che il secondo non si droghi avrei le mie perplessità....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
DjGiostra
Inviato: 10/6/2012 14:06  Aggiornato: 10/6/2012 14:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@NeWorld:
Citazione:
E aggiungerei... che mentre il primo ce le canta...il secondo ce le suona!!!

Questa e' la piu' bella !!!
Condivido..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
cibernoid
Inviato: 10/6/2012 14:42  Aggiornato: 10/6/2012 14:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2010
Da:
Inviati: 67
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Forse con te sono a buon punto, sull'essere scollegati con la realtà. gli USA non sono forse il paese meno democratico e più oppresso del mondo??? Vai ad aprire un attività commerciale in Corea del Nord. Anzi, vai a lavorare una settimana in Congo, o a difendere i diritti sindacali in Bolivia. A tempo perso vai in una piazza a Cuba a spiegare cosa sbaglia il regime. Forse se uno viene su internet per portarci i discorsi da bar, poteva stare al bar.


Secondo te "libertà" significa poter aprire un'attività commerciale?

gelu
Inviato: 10/6/2012 14:48  Aggiornato: 10/6/2012 14:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 191
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sempre leggendo Icke (sto terminando il libro) a me sembra perfetto (ha appena parlato del MK-ultra): ...il documento Silent weapons (for a quiet war) descrive la tecnica del controllo mentale in maniera brillante: "(la guerra silenziosa) spara situazioni, invece che proiettili; azionate da processori di dati invece che da polvere da sparo; da un computer invece che da un fucile; azionato da un programmatore invece che da un tiratore; agli ordini di un BANCHIERE invece che di un generale. Non fa alcun rumore, non provoca alcuna ferita fisica o mentale, e non interferisce con la vita sociale quotidiana della gente. (...) Il pubblico non è in grado di riconoscere l'arma, e perciò non può credere di essere attaccato e soggiogato da un'arma.

Pispax
Inviato: 10/6/2012 15:48  Aggiornato: 10/6/2012 16:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Redazione


Citazione:
Ce lo avevano rifilato come un premier tecnico, ossia super partes, che fa semplicemente "funzionare la macchina" senza fare scelte politiche, e poi te lo ritrovi ad abolire l'articolo 18 e a piazzare i banchieri suoi amici al controllo della pubblica informazione, senza che nessuno dica niente.

Perchè Monti, che è un "tecnico", non ha messo un tecnico alla presidenza della RAI? Perchè non ha scelto qualcuno che abbia una buona esperienza nella comunicazione, senza stare a guardare i partiti, comportandosi così in maniera coerente con la propria definizione?


In realtà lo ha fatto.
La RAI è una grande azienda che si occupa di comunicazione.
Mentre il presidente si occupa di dirigere l'azienda, la scelta delle politiche editoriali (PURTROPPO) resta di competenza del Consiglio di Amministrazione.
Cioè com'era prima.

Consiglio di Amministrazione che, è bene ricordarlo, è pura espressione politica parlamentare e che di tecnico ha pochissimo.




Citazione:
e a piazzare i banchieri suoi amici al controllo della pubblica informazione, senza che nessuno dica niente.
....
... e nessuno obietta al fatto che non ci siano persone in parlamento che si oppongono a quello che sta succedendo.


In Parlamento nessuno "obietta" perché la "pubblica informazione" resta saldamente nello loro mani.
Gli unici che si oppongono sono quelli rimasti fuori dalla spartizione dei tempi, dei ruoli, delle cariche e dei minuti di collegamento.
Cioè perlopiù nessuno.

Ho già detto "purtroppo", vero?


Curioso. Dopo anni che un po' tutti quanti sostengono che il male principale della RAI è che è troppo soggetta alla politica (presidente, vicepresidente e direttore generale inclusi), ecco un articolo che sostiene il contrario: il vero peccato è aver iniziato a sfilarla dalle mani dei politici.

Davvero curioso.
Magari un po' di riflessione prima di partire a caricare a testa bassa male non farebbe.

Pispax
Inviato: 10/6/2012 16:07  Aggiornato: 10/6/2012 16:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
trotzkij

Citazione:
sertes è piombato a dare lezioncine, per insegnarci che l'uranio esaurito made in USA fa bene e ci renderebbe sani, forti e intelligenti come lui...

a poposito, vai a predicare l'amore tra razze diverse nell'Alabama o a parlare dei veri fautori dell'11 settembre su foxnews, poi raccontaci della tua esperienza bondage coi tuoi signori, padroni e maestri della democrazia e della libbbertà...


Eccone un altro di quelli che denuncia con fervore la propaganda degli altri ma che si inalbera immediatamente quando qualcuno rischia di compromettere la propaganda che fa LUI.

E, davvero stizzito per l'oltraggio, ovviamente non si fa mancare di dare del "servo" a chi dice che "Vai ad aprire un attività commerciale in Corea del Nord. Anzi, vai a lavorare una settimana in Congo, o a difendere i diritti sindacali in Bolivia. A tempo perso vai in una piazza a Cuba a spiegare cosa sbaglia il regime.

Che sono cose non meno vere dei danni prodotti dall'uranio impoverito made in USA.


Che pena che mi fai trotzkij.
E dire che avevo iniziato a seguire LC proprio per sfuggire a quelli come te.
Poi ora mi ritrovo coi Bruno Vespa alternativi.

Guarda, non preoccuparti per noi. Pensa alla tua felicità. Vai senza rimorsi nella tua Eurasia, dove potrai condurre una vita di grandi soddisfazioni.
E soprattutto, restaci.

Pyter
Inviato: 10/6/2012 16:28  Aggiornato: 10/6/2012 16:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Curioso. Dopo anni che un po' tutti quanti sostengono che il male principale della RAI è che è troppo soggetta alla politica (presidente, vicepresidente e direttore generale inclusi), ecco un articolo che sostiene il contrario: il vero peccato è aver iniziato a sfilarla dalle mani dei politici.



..per darle ai tecnici delle banche.

Il ragionamente non fa righe nè grinze.


"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
peonia
Inviato: 10/6/2012 18:47  Aggiornato: 10/6/2012 18:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
un grandissimo Loris Palmerini!|
appoggiamolo se sortirà l'interpello:
http://www.youtube.com/watch?v=c0849-RMkLU&feature=share

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
PikeBishop
Inviato: 10/6/2012 19:13  Aggiornato: 10/6/2012 19:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
La RAI è una grande azienda che si occupa di comunicazione.

Quella e' la Telecom.
La RAI è una grande azienda che si occupa di PROPAGANDA, cioe' di informazioni che vengono dalla classe dirigente e devono formare l'opinione (e la visione del mondo) dei sottoposti.
Questo e' il motivo per il quale e' il capo del Governo che decide il chi ed il come e non piu' semplicemente, come accadeva* con la BBC, il ministro delle Telecomunicazioni. E' in pratica come la Chiesa d'Inghilterra, il cui primate e' deciso dal Governo di Sua Maesta' Britannica.

Citazione:
Dopo anni che un po' tutti quanti sostengono che il male principale della RAI è che è troppo soggetta alla politica (presidente, vicepresidente e direttore generale inclusi), ecco un articolo che sostiene il contrario: il vero peccato è aver iniziato a sfilarla dalle mani dei politici.

Il fatto e' che i politici, grossolanamente, avevano qualche contatto con il pubblico e davano la sensazione di ascoltarne in qualche modo gli umori e le proposte, anche se non era quasi mai il caso.
Questo non succede con la Teologia Bancaria ed il suo Governo golpista.
Dopo Platone (e Federico il Grande) ed il governo dei Filosofi, si ritorna ad un grande classico italiano: la Teocrazia.

In un mondo il cui unico Dio e' il Denaro, manifesto o teorico ("quell'etto di mortazza de Bbologna me la mette sul conto?") il Teologo Economista e' l'unico in diretto contatto con Dio. Siamo preda di un integralismo religioso in cui il clero e' TECNICO per definizione, di qualsiasi cosa si stia parlando: se il Denaro e' la Misura di Tutte le Cose, i Banchieri sono gli unici che possano interpretare la realta' e prendere decisioni in qualsiasi campo dello scibile.

E' una tendenza che nel privato e' galoppante da almeno dieci lustri. Nel "pubblico" (la Mafia) l'Italia e' come al solito apripista (la Grecia essendo chiudipista).
Vi serve qualcuno che ha una risposta a tutto? Eccovi qui il vostro Dottore Commercialista, come in Dottori della Chiesa.

Certo che qualcuno che si aspettasse la sostituzione di una classe di tuttologi religiosi (la Liturgia dello Stato) con una di persone che per esperienza e conoscenze potesse agire nel campo specifico con efficienza e' un po' incazzato e carica "a testa bassa".
Altri, per cui l'evoluzione da una religione all'altra, peraltro contigue e altrettanto totalitarie, e' ritenuta un passaggio evolutivo naturale e, soprattutto, legale, non se ne sorprende e dispiace piu' di tanto, nevvero Pispax?


*Da quando Tony il Clown ha fatto rotolare le teste dei direttori che non si uniformavano alla linea del governo su un "incidente" che capito' ad un accademico e che i cacciatori di scalpi processarono con troppa approssimazione, sempre che fossero autoctoni e non d'oltreoceano (quelli se ne fregano di mettere in imbarazzo il governo di piccole isole piovose), la BBC si guarda bene dal fare incazzare il Primo Ministro.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 10/6/2012 19:24  Aggiornato: 10/6/2012 19:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
EE, davvero stizzito per l'oltraggio, ovviamente non si fa mancare di dare del "servo" a chi dice che "Vai ad aprire un attività commerciale in Corea del Nord. Anzi, vai a lavorare una settimana in Congo, o a difendere i diritti sindacali in Bolivia. A tempo perso vai in una piazza a Cuba a spiegare cosa sbaglia il regime.

Che sono cose non meno vere dei danni prodotti dall'uranio impoverito made in USA.


Anche se mi sento qualcosa ribollire dentro nel difendere marginalmente le posizioni di uno che si fa chiamare come quel tale ammazzato a colpi di picchetto per il ghiaccio, e' di rigore fare un appunto: perche' e' cosi' difficile aprire una attivita' commerciale in Corea del Nord o lavorare in Congo e soprattutto parlar male del Regime a Cuba?
Magari proprio per l'ingerenza costante degli USA negli affari del resto del mondo e per le prese di posizione statunitensi verso regimi, le quali includono l'embargo, l'ostracismo, l'affamamento, lo scontro frontale e persino il tentativo di assassinarne i leaders.

Non che tutto quel che di male accada nel mondo sia diretta responsabilita' del Grande Satana Americano, ma, se andiamo a vedere, indiretta magari si.

A proposito di propaganda degli altri e di quella propria.

Troskij, per quanto indisponente nella sua unilateralita', almeno ci fornisce una interpretazione discordante da quella fine della storia che ci servono su un piatto di argento (col cazzo, e' solo peltro!) dalla caduta del muretto di Berlino in poi...


PS
Pispax, sia chiaro che non ce l'ho con te: per quanto indisponente nella tua unilateralita', almeno ci fornisce una interpretazione discordante da quella approvata e garantita dai bimboM passati anima e corpo nel campo "gombloddista" cosi' come si diventa interisti piuttosto che milanisti. Sei almeno, se non piu' essenziale di Troskij nelle discussioni. Sono, in pratica, un tuo fan...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Pyter
Inviato: 10/6/2012 20:12  Aggiornato: 10/6/2012 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
In pratica il Bildelberg è il Concilio di Nicea fatto a puntate per dargli un tono moderno da fiction TV.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
alsecret7
Inviato: 10/6/2012 20:14  Aggiornato: 10/6/2012 20:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
io credo che i drogati e gli strafatti siano i cittadi perche anno permesso che uno stato si sia ridotto cosi!!!

Sertes
Inviato: 10/6/2012 23:22  Aggiornato: 10/6/2012 23:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
trotzkij ha scritto:

sertes è piombato a dare lezioncine, per insegnarci che l'uranio esaurito made in USA fa bene e ci renderebbe sani, forti e intelligenti come lui...

a poposito, vai a predicare l'amore tra razze diverse nell'Alabama o a parlare dei veri fautori dell'11 settembre su foxnews, poi raccontaci della tua esperienza bondage coi tuoi signori, padroni e maestri della democrazia e della libbbertà...


Ops, devo aver toccato un tasto dolente.

La lezioncina, dato che la reclami, te la faccio facile facile: "spiegare al nonno dei discorsi da bar" che l'america rimane comunque il posto più libero e democratico del mondo, non vuol dire dimenticarsi di tutte le sue nefandezze.

E se permetti io a denunciare certe cose mi sono messo in prima persona e con la mia bella facciona da culo, quindi questo attacco immotivato da parte tua proprio non lo accetto.. solo perchè ho toccato la tua ideologia dell'ottocento e ti si è incendiata la coda di paglia.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 10/6/2012 23:27  Aggiornato: 10/6/2012 23:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
cibernoid ha scritto:
Secondo te "libertà" significa poter aprire un'attività commerciale?


Tra le varie cose che ho scritto hai scelto la più debole, e pure così non riesci ad aver ragione.

Sì, poter aprire liberamente un'attività commerciale e non dover lavorare dove ti dice il re o il dittatore di turno è sintomo di grande libertà. E' così grande che tu ora la dai per scontata, ma i minatori-schiavi in africa farebbero la firma per aprire un'attività commerciale tutta loro, per poter guadagnare del loro lavoro, e poter comprare magari le cose che preferiscono.
Poi la generazione dopo si lamenterebbero delle tasse come fanno il liberisti qui da noi, ma -sorpresa- sarebbe un tremendo passo in avanti.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
peonia
Inviato: 10/6/2012 23:30  Aggiornato: 14/6/2012 20:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
AUTORIMOSSO PER ERRORE NEL LINK!

Immagino le facce di chi lo ha aperto.....ihihi

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
incredulo
Inviato: 11/6/2012 5:29  Aggiornato: 11/6/2012 5:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Sertes

Citazione:
La lezioncina, dato che la reclami, te la faccio facile facile: "spiegare al nonno dei discorsi da bar" che l'america rimane comunque il posto più libero e democratico del mondo, non vuol dire dimenticarsi di tutte le sue nefandezze.


Scusa Sertes ma quest'affermazione andrebbe argomentata.

Che l'America rimanga il "posto più libero e democratico del MONDO" mi sembra una frase fatta tramandata da decenni di propaganda più che una realtà oggettiva.

L'America mi sembra lo stato più fascista di quelli in circolazione, molto di più della "barzelletta" Corea del Nord e Cuba.

Qualche giorno fa, parlavo con due americani espatriati di vari argomenti.

Entrambi, in tempi diversi, hanno espresso l'opinione che lo STATO è padrone del tuo corpo, che può venire a prenderti e COSTRINGERTI a fare ciò che vuole.

Per loro questa opzione è NORMALE, sanno che è successo e che può succedere.

Entrambi mi hanno confermato che gli americani vivono in una grande gabbia, SUPERMEGA CONTROLLATI.

Vedere gli USA come un paese "democratico" e "libero" anzi, il PIU' democratico e libero da parte tua è sinceramente sorprendente.

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
incredulo
Inviato: 11/6/2012 5:49  Aggiornato: 11/6/2012 5:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@PikeBishop

Citazione:
n un mondo il cui unico Dio e' il Denaro, manifesto o teorico ("quell'etto di mortazza de Bbologna me la mette sul conto?") il Teologo Economista e' l'unico in diretto contatto con Dio. Siamo preda di un integralismo religioso in cui il clero e' TECNICO per definizione, di qualsiasi cosa si stia parlando: se il Denaro e' la Misura di Tutte le Cose, i Banchieri sono gli unici che possano interpretare la realta' e prendere decisioni in qualsiasi campo dello scibile.


Centro signor PikeBishop lei ha vinto una bambolina

Questo pensiero andrebbe ripetuto all'infinito, il DIO a cui tutti ci inchiniamo è il DIO "denaro e profitto".

Tutti chiniamo la testa sullo "spread", i "mercati", il "pareggio di bilancio".

Un mondo finto, quello economico-finanziario, slegato dalla realtà.

Un mondo finto sotto il CONTROLLO di pochi, coloro che l'hanno costruito negli anni, coloro che l'hanno IMPOSTO negli anni al punto che ormai viene ACCETTATO da tutti.

Per questo si stanno rivelando al mondo, ormai hanno fatto il lavoro più importante, FARSI ACCETTARE come UNICO MONDO POSSIBILE.

Mentre prima GOVERNAVANO NELL'OMBRA ora possono GOVERNARE alla luce del sole, anzi vengono INVOCATI come "salvatori", perchè LORO SANNO, hanno la CONOSCENZA di come si maneggiano i "mercati", quegli stessi mercati che DIPENDONO dai loro organismi

SIAMO NOI che li invochiamo anche se ci lamentiamo.

Basta con questi incompetenti corrotti che ci hanno governato fino ad oggi.

Lunga vita a Mario Monti e a suoi amici banchieri.

Saluti

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Sertes
Inviato: 11/6/2012 9:20  Aggiornato: 11/6/2012 9:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
incredulo ha scritto:
Scusa Sertes ma quest'affermazione andrebbe argomentata.


Nessun problema, io sono su internet per confrontarmi con gente che ha lo stesso interesse, ci mancherebbe.

Innanzi tutto c'è il problema del falso dilemma. La gente è così abituata (addestrata, direi) a schierarsi da un lato o dall'altro della staccionata che ormai ragiona solo per dualità.

Se io dico che gli stati uniti sono il posto più libero e più democratico del mondo non sto facendo un plauso agli stati uniti, sto facendo una comparazione con tutti gli altri singoli stati.

Non sono un americanista che è cieco di fronte alle nefandezze perpetrate dagli stati uniti, internamente ed esternamente. Dico solo che purtroppo nonostante tutto quello è ancora il posto migliore dove vivere.

Citazione:
Entrambi, in tempi diversi, hanno espresso l'opinione che lo STATO è padrone del tuo corpo, che può venire a prenderti e COSTRINGERTI a fare ciò che vuole.


Ok, dimmi una nazione dove questo non avviene.

Succede in Italia? Il caso Abu Omar dimostrerebbe il contrario. Il caso Welby dimostrerebbe il contrario. Il caso del capo della sicurezza di Pirelli Re, che "è volato giù da un viadotto" mentre c'era lo scandalo delle intercettazioni, dimostrerebbe il contrario.

Citazione:
Entrambi mi hanno confermato che gli americani vivono in una grande gabbia, SUPERMEGA CONTROLLATI.


Incredibile! E dimmi, tu hai un telefono cellulare in tasca? No, perchè oltre che farti male (dato che trasmette sulle frequenze delle microonde) il telefono cellulare è un microfono aperto che ti porti sempre con te e contemporaneamente è un radiofaro, dato che è possibile triangolare la tua posizione in tempo reale.
La cosa più bella è che se ci avessero forzato questi controlli avremmo fatto (tentato di fare) la rivoluzione, invece ce l'hanno venduto
Sì! Lavoriamo settimane per avere l'ultimo modello di radiofaro-microfono-forno microonde in tasca di fianco ai coglioni.
L'italia è il paese con il maggior numero di telefoni cellulari pro capita ma in gabbia ci sono gli americani... sì sì.

Allora dimmi, sono io la vittima della propaganda?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
cibernoid
Inviato: 11/6/2012 9:50  Aggiornato: 11/6/2012 18:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2010
Da:
Inviati: 67
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Sì, poter aprire liberamente un'attività commerciale e non dover lavorare dove ti dice il re o il dittatore di turno è sintomo di grande libertà. E' così grande che tu ora la dai per scontata, ma i minatori-schiavi in africa farebbero la firma per aprire un'attività commerciale tutta loro, per poter guadagnare del loro lavoro, e poter comprare magari le cose che preferiscono. Poi la generazione dopo si lamenterebbero delle tasse come fanno il liberisti qui da noi, ma -sorpresa- sarebbe un tremendo passo in avanti.


Non sono così egocentrico da pretendere di avere ragione su qualcuno. Figuriamoci quindi se mi metto a cercare di convincere chi insulta gratuitamente e imposta le discussioni in modo competitivo.

Tantomeno devo fare opere di convincimento. Scrivo solo ad uso pubblico, visto che questa non è una conversazione privata.

Prendo atto che per qualcuno la libertà si misura dal fatto che sia possibile aprire un esercizio commerciale. Mi sta bene ma per me resta un esempio sbagliato nella migliore delle ipotesi e nella peggiore il sintomo di una distorsione dei valori umani che per certi versi ritengo agghiacciante.

Basterebbe pensare che il tenore di vita USA e delle cosiddette libertà di cui apparentemente godono i suoi abitanti si basano principalmente sullo sfruttamento e lo schiavismo dei lavoratori del terzo mondo, tra cui non solo i minatori schiavi così inopportunamente citati.

Sertes
Inviato: 11/6/2012 10:40  Aggiornato: 11/6/2012 10:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
cibernoid ha scritto:
Figuriamoci quindi se mi metto a cercare di convincere chi insulta gratuitamente e imposta le discussioni in modo competitivo.


Fai bene, perchè tra l'altro non ne sei all'altezza. Ti spiego subito:

Citazione:
Prendo atto che per qualcuno la libertà si misura dal fatto che sia possibile aprire un esercizio commerciale


Ecco, qui dovresti prendere atto che non è quello che ho scritto io. Anche tentare di stravolgere quello che scrivono gli altri è un insulto, sai. Magari non è un insulto diretto, ma è comunque una scorrettezza bella e buona.

Comunque non ha senso discutere oltre, ti saluto con le parole di questo tizio strambo:

<< Togliete a un essere umano la dignità del suo lavoro e del suo operare: lo avrete in pugno e potrete fare di lui ciò che vorrete >> (Fedor Dostoevskij, Umiliati e offesi.)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
complo
Inviato: 11/6/2012 11:05  Aggiornato: 11/6/2012 11:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Curioso. Dopo anni che un po' tutti quanti sostengono che il male principale della RAI è che è troppo soggetta alla politica (presidente, vicepresidente e direttore generale inclusi), ecco un articolo che sostiene il contrario: il vero peccato è aver iniziato a sfilarla dalle mani dei politici.

DrHouse
Inviato: 11/6/2012 11:05  Aggiornato: 11/6/2012 11:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Sì, poter aprire liberamente un'attività commerciale e non dover lavorare dove ti dice il re o il dittatore di turno è sintomo di grande libertà.

Non ti piace lavorare dove ti dice il re o il dittatore di turno, se però te lo dice il Department of Homeland Security dopo aver vagliato il tuo modulo I-9 ti va bene?

Guarda, Sertes, che oggi anche per pulire i cessi nel più cencioso convenience store devi farti approvare il modulo I-9. Nessuna polemica, sia chiaro, giusto per l'informazione, poi ognuno si tiene l'ideologia che preferisce.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
PikeBishop
Inviato: 11/6/2012 11:28  Aggiornato: 11/6/2012 11:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
1. IL LAYOUT!!!!!!!!! CHI CAZZO L'HA FATTO DIVENTARE LARGO COME IL CULO DI SANDROCCHIA??????

2. Complo, non ribadire cio' che il fratello furbo ha gia' detto, che se lo dici anche tu lui giustamente s'incazza, come fa sempre anche quello furbo di quell'altra coppia di fratelli, i De Rege.

3. Dr House, chiaramente Sertes intendeva dire che gli USA sono un paese dove e' facilissimo aprire un'attivita' ABUSIVA, sempre che tu sia in buoni rapporti con chi controlla quel pezzo di citta' e paghi sempre le rate (alcuni buontemponi le chiamano pizzo). Anche immigrare CLANDESTINAMENTE e' facilissimo, come il restarci, lo hanno fatto in milioni e lo stanno facendo tuttora: per non sentirsi diversi dagli altri, alcuni dei figli dei clandestini residenti in USA da generazioni si arruolano nell'esercito, cosi' potranno anche loro essere ammericani al 90% (prima lo erano solo in pratica, all'89%). Al 100% puoi esserlo solo se arrivi dal New England e sei ricchissimo, ma persino alcuni di quelli, tipo i Kennedy, lo erano solo al 95%.
Se sei negro non sei americano, sei uno schiavo e se sei chinese you don't stand a chinaman chance (frase che si usava per sottolineare le morti a migliaia dei cinesi che lavoravano nelle ferrovie), perche' alla prima guerra con chiunque con gli occhi vagamente a mandorla, ti mandano a morire di tifo in campo di concentramento.
Viva la libberta'.

Anche in Italia sono molto libberi, ma aprire una ditta e' una cosa impossibile, a meno che in assenza di profitti tu non abbia i soldi per pagare le tasse per un ammontare di profitti che lo Stato si aspetta che tu abbia fatto. Anche in Italia pero' e' facile essere totalmente in nero, per fortuna. Viva la libberta' anche nelle colonie.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Sertes
Inviato: 11/6/2012 11:47  Aggiornato: 11/6/2012 11:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Curioso. Dopo anni che un po' tutti quanti sostengono che il male principale della RAI è che è troppo soggetta alla politica (presidente, vicepresidente e direttore generale inclusi), ecco un articolo che sostiene il contrario: il vero peccato è aver iniziato a sfilarla dalle mani dei politici.


Difficile spiegarlo ad un cieco. Considerando che i politici sono i camerieri dei banchieri, questa svolta è una svolta in peggio.

L'unico vantaggio è che stanno venendo allo scoperto, un po come è successo quando è crollato il politico di riferimento della P2 (Craxi) ed è dovuto uscire allo scoperto l'imprenditore di spicco della P2 (Berlusconi)

Adesso la massoneria nazionale cede il passo alla massoneria internazionale un po in tutti i settori, è una svolta in peggio ma stanno venendo allo scoperto

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
xwus
Inviato: 11/6/2012 11:49  Aggiornato: 11/6/2012 11:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2005
Da:
Inviati: 79
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Cioè il brutto segno è se il controllo dell'informazione è in mano a 2 soggetti, mentre prima quando era in mano a uno solo era meglio.
E Kafka era un pragmatico.

PikeBishop
Inviato: 11/6/2012 11:55  Aggiornato: 11/6/2012 11:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Cioè il brutto segno è se il controllo dell'informazione è in mano a 2 soggetti, mentre prima quando era in mano a uno solo era meglio.

Dio che palle!
L'informazione era, e resta, in mano al Governo. Alcuni politicanti hanno la loro quota di pubblicita', che e' espressa da passaggi in TV, ne piu' ne meno come tutta la pubblicita'. Essi pero' non hanno, e non hanno mai avuto, voce sulla Propaganda che viene decisa dal Governo a seconda delle direttive passate loro da i loro superiori. La novita' e' che i superiori hanno messo un loro diretto dipendente al Governo e lui sta mettendo altri diretti dipendenti in posti chiave.

Altro che 2 soggetti di mia sorella: non hanno neanche piu' bisogno della P2.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
complo
Inviato: 11/6/2012 12:50  Aggiornato: 11/6/2012 12:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Complo, non ribadire cio' che il fratello furbo ha gia' detto, che se lo dici anche tu lui giustamente s'incazza


Curioso. La stessa cosa è stata detta per Tuttle e per Red Knight, ma nè loro, nè Pispax si sono mai "incazzati" con me.....


P.S. l'arroganza rende asociali, l' INGIUSTIFICATA arroganza rende incazzati.

AutminRic
Inviato: 11/6/2012 12:56  Aggiornato: 11/6/2012 12:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/11/2005
Da:
Inviati: 163
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
""La novita' e' che i superiori hanno messo un loro diretto dipendente al

Governo e lui sta mettendo altri diretti dipendenti in posti chiave.""

Direi una sintesi perfetta.
E' la riforma del lavoro!

P.S. Il layout allargato mi pare sia dovuto al post di cibernoid delle 9,50.

totalrec
Inviato: 11/6/2012 13:01  Aggiornato: 11/6/2012 13:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sertes:
Citazione:
Se io dico che gli stati uniti sono il posto più libero e più democratico del mondo non sto facendo un plauso agli stati uniti, sto facendo una comparazione con tutti gli altri singoli stati.


Se siano il paese più libero, non saprei dire. Bisognerebbe chiedere ai 2.250.000 detenuti che affollano le loro prigioni nazionali: un detenuto ogni 138 abitanti, praticamente il record mondiale di carcerazione. Ma immagino che "libertà" sia anche questo. Trattasi infatti di un concetto talmente astratto e campato in aria che ognuno ci mette dentro quello che vuole, lavori forzati compresi. La libertà è un po' come un quadro di Paul Klee: un tale ammasso di croste senza vergogna che la gente non riesce a credere che una simile insensatezza stia esposta in un museo e si sforza di attribuirle significati culturali, etici, metafisici al solo scopo di razionalizzare l'orrore. Il che è anche umanamente comprensibile. Però, in effetti, la definizione di "libertà" circoscritta alle tabaccherie mancava alla mia collezione di figurine. Ora l'ho aggiunta. Grazie.

Invece è sicuramente vero che gli Stati Uniti sono il paese più democratico del mondo. La democrazia l'hanno praticamente inventata loro. Gli ateniesi ci avevano già pensato, in verità, ma l'avevano scioccamente limitata ad uso di amministrazione interna, anziché farne uno strumento di conquista imperiale. Gli Stati Uniti hanno talmente tanta democrazia che la possono esportare in quantità straordinarie, a chi la desidera, ma soprattutto a chi non la desidera e - come il sottoscritto - dà di stomaco al solo udire questa parola. La "democrazia" è talmente democratica che nessuna nazione l'ha mai scelta come sistema di governo senza prima essere stato macellato dagli USA a suon di bombe. Ma dopo le bombe, tutti sono sempre molto contenti di averla conquistata. In realtà è la democrazia che ha conquistato loro, ma non importa. Senza di essa non avremmo avuto le tabaccherie: che vita sarebbe stata?

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Sertes
Inviato: 11/6/2012 13:58  Aggiornato: 11/6/2012 13:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
totalrec ha scritto:
Citazione:
Sertes ha scritto:
Se io dico che gli stati uniti sono il posto più libero e più democratico del mondo non sto facendo un plauso agli stati uniti, sto facendo una comparazione con tutti gli altri singoli stati.

Se siano il paese più libero, non saprei dire. Bisognerebbe chiedere ai 2.250.000 detenuti che affollano le loro prigioni nazionali


Boh, mi domando cosa scrivo a fare. Spiego che migliore è un termine relativo e mi si controbatte con un esempio assoluto.

Citazione:
In realtà è la democrazia che ha conquistato loro, ma non importa. Senza di essa non avremmo avuto le tabaccherie: che vita sarebbe stata?


Ho capito! Oggi c'erano gli esami di stronzologia e nessuno mi ha avvisato.

Freda: 26. Avanti il prossimo.


Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
PikeBishop
Inviato: 11/6/2012 14:13  Aggiornato: 11/6/2012 14:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Freda: 26. Avanti il prossimo.

Pizzirani: 30 con lode e indennita' di pubblicazione (nel senso che se scrivi non ti prendono a pesci in faccia).

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
xwus
Inviato: 11/6/2012 14:14  Aggiornato: 11/6/2012 14:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2005
Da:
Inviati: 79
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
L'informazione era, e resta, in mano al Governo. Alcuni politicanti hanno la loro quota di pubblicita', che e' espressa da passaggi in TV, ne piu' ne meno come tutta la pubblicita'. Essi pero' non hanno, e non hanno mai avuto, voce sulla Propaganda che viene decisa dal Governo a seconda delle direttive passate loro da i loro superiori. La novita' e' che i superiori hanno messo un loro diretto dipendente al Governo e lui sta mettendo altri diretti dipendenti in posti chiave. Altro che 2 soggetti di mia sorella: non hanno neanche piu' bisogno della P2.

I "superiori" del governo attuale chi sono esattamente? E del governo precedente? E di quello prima ancora?

PikeBishop
Inviato: 11/6/2012 14:20  Aggiornato: 11/6/2012 14:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
I "superiori" del governo attuale chi sono esattamente?

Non si puo' stare a ricontare ogni giorno la storia universale dalla scoperta dell'acqua calda in poi.
Vatti a fare un giro nel sito di Paolo "Torquemada" Barnard, che non ha niente altro da fare e che te lo rispieghera' per la milionesima volta dandoti del pecorone ignorante (come fa sempre con tutti, a volte mica con troppo torto, eh?) ed istigandoti allo studio... buona lettura.

Ormai della Trilaterale sanno anche i bimbomminkia meno scafati...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
toussaint
Inviato: 11/6/2012 15:06  Aggiornato: 11/6/2012 15:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/3/2012
Da:
Inviati: 5220
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Io comunque non perdo più tempo dietro a questi comnplotti così
marchiani, ho ben altro da fare. Mi sto guardando la nuova serie dei Visitors!
Bè, certo quella originale degli eighties era di un altro livello.

"Siam del popolo le invitte schiere c'hanno sul bavero le fiamme nere ci muove un impeto che è sacro e forte morte alla morte morte al dolor. Non vogliamo più assassini non vogliamo più briganti come un dì gridiamo: avanti!" Arditi del Popolo 1921
totalrec
Inviato: 11/6/2012 15:33  Aggiornato: 11/6/2012 15:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sertes:
Citazione:
Freda: 26. Avanti il prossimo.


Beh, è andata benino, visto il programma d'esame.

Non infierisco, prof, visto che i suoi corsi, di solito, sono molto meno sconclusionati. Sbagliare una lezione capita a tutti...

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
ohmygod
Inviato: 11/6/2012 15:36  Aggiornato: 11/6/2012 15:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Quando il professore sale in cattedra a volte la sporca.

AFrayn
Inviato: 11/6/2012 15:39  Aggiornato: 11/6/2012 15:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Redazione:

please, fa' qualcosa per risolvere il problema del margine...!

@Sertes:
Vorrei capire qual è la "democrazia" cui ti riferisci.
Quello delle polis greche? Lì la parola "popolo" aveva un significato talmente ristretto (niente donne, niente stranieri residenti, etc.) che il termine "oligocrazia" sarebbe più appropriato, per non menzionare il fatto che si reggeva apertamente sullo schiavismo... Suona quasi familiare, mutatis mutandis.
A livello astratto, manco in senso relativo gli USA possono essere vagamente considerati il miglior esempio di "democrazia". Semmai potevi scegliere un paese come la Norvegia, o come l'Islanda che ci ha recentemente fornito un eccellente esempio di "reset istituzionale", pur con i limiti ascrivibili alla quantità di popolazione.
Gradirei pure sapere in che misura il giudizio che esprimi sugli USA é basato su dati di seconda mano o piuttosto su una permanenza in situ. Considerando la loro colonizzazione culturale mondiale surrettizia (o no, dipendendo dal modello esportativo ), definirli come la miglior "democrazia" è quasi come chiedere all'oste se il vino è buono.
Pur vivendo all'estero da oltre un decennio, mi riesce ancora difficile stabilire un criterio assoluto o anche solo relativo per dire se il Brasile sia una democrazia migliore o peggiore dell'Italia. So che abbiamo una costituzione tra le più moderne (1988) la quale offre svariate garanzie altrove assenti (sanità, educazione, libertà di pensiero e culto, etc.) il che dato il breve tempo intercorso dal termine della fase dittatoriale, non corrisponde necessariamente alla loro piena implementazione: è spesso complicato stabilire se valga di più la lettera della legge di qui o piuttosto una consuetudine italiana non supportata dal diritto. Di certo non mandiamo truppe in giro per "democratizzare" il prossimo, tutt'al più per soccorrere in caso di difficoltà (Haiti)... E a questi i modi brasiliani sono piaciuti tanto, che negli ultimi due anni la sola quota di stranieri residenti regolari é quasi raddoppiata...

Per quanto mi riguarda, il Brasile é - perlomeno potenzialmente - una democrazia migliore degli USA.

Lo so, ci sono i poveri, le favelas, le irrisolte e abissali disugaglianze sociali, ma basta leggersi qualcosa del compianto John Kleeves per scoprire come gli USA in realtà siano abilissimi nel nascondere la loro povertà (già sentito parlare di lavoratori migranti...?), perlomeno noi abbiamo programmi (migliorabili!) mirati al soddisfacimento in loco delle necessità basiche della popolazione bisognosa.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
xwus
Inviato: 11/6/2012 15:46  Aggiornato: 11/6/2012 15:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2005
Da:
Inviati: 79
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Fatto sta che hai scritto un sacco di righe senza dire:
1. chi siano questi "superiori", ora "poteri".
2. chi è, se c'è, quello che non ne ha.

Citazione:
Non si puo' stare a ricontare ogni giorno la storia universale dalla scoperta dell'acqua calda in poi. Vatti a fare un giro nel sito di Paolo "Torquemada" Barnard, che non ha niente altro da fare e che te lo rispieghera' per la milionesima volta dandoti del pecorone ignorante (come fa sempre con tutti, a volte mica con troppo torto, eh?) ed istigandoti allo studio... buona lettura. Ormai della Trilaterale sanno anche i bimbomminkia meno scafati...

Sertes
Inviato: 11/6/2012 16:17  Aggiornato: 11/6/2012 16:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
xwus ha scritto:
Fatto sta che hai scritto un sacco di righe senza dire:
1. chi siano questi "superiori", ora "poteri".
2. chi è, se c'è, quello che non ne ha.


Ma perchè, Pike ti doveva una risposta?

Ti ha dato degli spunti di approfondimento perchè a queste cose ci crederesti solo se le analizzi e ti sbatti in prima persona.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 11/6/2012 16:27  Aggiornato: 11/6/2012 16:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
AFrayn ha scritto:
Per quanto mi riguarda, il Brasile é - perlomeno potenzialmente - una democrazia migliore degli USA.


Può essere che tu abbia ragione. Io intervenivo per correggere questo abominio:

Citazione:
gli USA non sono forse il paese meno democratico e più oppresso del mondo?


e quindi dicevo che semmai è vero il contrario, cioè che sono il paese più libero e più democratico. Non lo sono? Ok, saranno il secondo.
Non sono nemmeno nei primi tre? Ok, perfetto.

Comunque il discorso delle polis greche ti assicura un bel 20.

Next?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
incredulo
Inviato: 11/6/2012 16:42  Aggiornato: 11/6/2012 16:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Sertes

Citazione:
Incredibile! E dimmi, tu hai un telefono cellulare in tasca? No, perchè oltre che farti male (dato che trasmette sulle frequenze delle microonde) il telefono cellulare è un microfono aperto che ti porti sempre con te e contemporaneamente è un radiofaro, dato che è possibile triangolare la tua posizione in tempo reale. La cosa più bella è che se ci avessero forzato questi controlli avremmo fatto (tentato di fare) la rivoluzione, invece ce l'hanno venduto Sì! Lavoriamo settimane per avere l'ultimo modello di radiofaro-microfono-forno microonde in tasca di fianco ai coglioni. L'italia è il paese con il maggior numero di telefoni cellulari pro capita ma in gabbia ci sono gli americani... sì sì. Allora dimmi, sono io la vittima della propaganda?


Guarda, sfondi una porta aperta, sono d'accordissimo.

Io aggiungo anche la "Rete", come sistema di controllo figurati il resto.

Infatti tutto questo avviene in tutte le "democrazie" mondiali.

Ma negli Usa il controllo non si limita a questo Sertes è molto più capillare e sofisticato con limitazioni di libertà decise unilateralmente dalle autorità per i suoi cittadini.

Il posto migliore dove puoi vivere puoi dirlo se non hai mai visto i film di Robert Altman, tipo "America oggi" dove si vede chiaramente come vivano gli americani, non quelli che vivono a Manhattan o a Beverly Hills.

Roulotte, alcolizzati, ghetti neri bianchi e ispanici, gente che è costretta ai lavori più umilianti e distruttivi.

E non sto parlando della MINORANZA di americani.

Ciao

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Pyter
Inviato: 11/6/2012 16:51  Aggiornato: 11/6/2012 17:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Ma se si allarga il layout della pagina, c'è più spazio per scrivere?



Ein colonnellen dei Marines discute in sala riunionen.
Davanti a una cartina geografichen del mondo scopre che non ci
sono più rimasti staten dove portaren la democrazia.
"Che cosa faren?" disse davanti al suo stato maggioren.
"C'e acqua su Marten" disse un sottoposto.
Dopo avergli sparaten il colonnellen disse, guardando la cartina e
mettendo la verga su un punto imprecisato del Pacifichen: "Allargaten il layout!"
"Ma, colonnellen, anche allargando la cartina gli staten sono più larghen ma sono gli stessi."
"Imbecillen! Layout sulle faglie! eins zwei drei terremoten! Schnell! schnell!"

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
franco8
Inviato: 11/6/2012 17:13  Aggiornato: 11/6/2012 17:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 1561
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Mah... così così
...
Per la pagina credo sia colpa di cibernoid (post Inviato: 11/6/2012 9:50 )

.... ....io non mi definisco affatto volentieri ateo, non più di quanto io sia a-MickeyMouse.
..
(detto, fatto)
TAD
Inviato: 11/6/2012 17:15  Aggiornato: 11/6/2012 17:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/5/2011
Da: 7th planet
Inviati: 1069
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:


1. IL LAYOUT!!!!!!!!! CHI CAZZO L'HA FATTO DIVENTARE LARGO COME IL CULO DI SANDROCCHIA??????



Il testo inserito sotto tag code di cibernoid nel post del: 11/6/2012 9:50

Questa board non inserisce rientri a capo per il testo sotto tag code, per questo suggerisco di utilizzare il tag quote per le citazioni.

~WÃSÐ Lifestyle~
Pyter
Inviato: 11/6/2012 17:21  Aggiornato: 11/6/2012 17:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
E' Pispax.
Succede così ogni volta che bagna le lenzuolate.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
AFrayn
Inviato: 11/6/2012 18:26  Aggiornato: 11/6/2012 18:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Sertes:

Citazione:
Io intervenivo per correggere questo abominio:

Citazione:
gli USA non sono forse il paese meno democratico e più oppresso del mondo?

e quindi dicevo che semmai è vero il contrario, cioè che sono il paese più libero e più democratico. Non lo sono? Ok, saranno il secondo.
Non sono nemmeno nei primi tre? Ok, perfetto.
Non si tratta di un abominio ma di una frase che approssima sufficientemente la realtà, tenendo presente che (a) la definizione yankee di "democrazia" consumista non rappresenta l'optimum per tutti gli altri (p.e. per un anarchico é abominevole, gli islamici si sono elaborati una propria dichiarazione dei diritti umani con quel che le consegue, etc.) e (b) la condivisione degli ultimi scalini in un'ideale classifica di imperialisti esportatori di morte e "democrazia" (col tipico codazzo di leccapiedi NATO) non rende meno ignominiosa la posizione statunitense/occidentale.

Citazione:
Comunque il discorso delle polis greche ti assicura un bel 20.
Ossia un bel 10 moltiplicato due, qui i voti sono in decimi non in trentesimi... Ecco, mi mancava solo l'attribuzione del voto...

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
cibernoid
Inviato: 11/6/2012 19:02  Aggiornato: 11/6/2012 19:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2010
Da:
Inviati: 67
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Scusatemi per aver scompaginato il layout. C'era effettivamente il tag "code" invece del "quote". Evidentemente gli americani hanno cercato di boicottare i miei post perchè stavo svelando scomode verità

Edea161090
Inviato: 11/6/2012 19:38  Aggiornato: 11/6/2012 19:38
So tutto
Iscritto: 10/11/2011
Da: Friuli-Veneto
Inviati: 28
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Mi cito da sola:

<< "... e nessuno obietta al fatto che non ci siano persone in parlamento che si oppongono a quello che sta succedendo."

Borghezio lo fa. Alcuni video che lo dimostrano.

http://www.youtube.com/watch?v=Jd3IlimD4-c
http://www.youtube.com/watch?v=O-ItxgltrLk
http://www.youtube.com/watch?v=OV7Ye7A13gc
http://www.youtube.com/watch?v=dh2J6gMNBsU
http://www.youtube.com/watch?v=uitTuPPtbDw >>

Anche Speroni lo fa: http://www.youtube.com/watch?v=ErBLMfl4BSM

PikeBishop
Inviato: 11/6/2012 19:52  Aggiornato: 11/6/2012 19:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Borghezio lo fa

Ribrezzo.

Speroni anche.

Sono stati al governo per decinaia d'anni.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Aironeblu
Inviato: 11/6/2012 20:33  Aggiornato: 11/6/2012 20:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/1/2012
Da: Ha Noi
Inviati: 1947
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Afrayn, MEU FIU,
guarda che gli USA come miglior esempio di democrazia era ironica...

E guarda che la democrazia fino a prova contraria e' quella inrodotta dalle riforme di Solone ad Atene, come sistema politico a partecipazione diretta dei cittadini dei demoi Sicuramente una forma di governo piu' "popolare" ed egualitaria ella democrazia rappresentativa che ci troviamo oggi, in cui ovunque i politici rappresentano non i cittadini, ma il potere. E non parlatemi degli schiavi per favore...

Pispax
Inviato: 11/6/2012 21:35  Aggiornato: 11/6/2012 21:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sertes


Citazione:
Difficile spiegarlo ad un cieco. Considerando che i politici sono i camerieri dei banchieri, questa svolta è una svolta in peggio.

L'unico vantaggio è che stanno venendo allo scoperto, un po come è successo quando è crollato il politico di riferimento della P2 (Craxi) ed è dovuto uscire allo scoperto l'imprenditore di spicco della P2 (Berlusconi)

Adesso la massoneria nazionale cede il passo alla massoneria internazionale un po in tutti i settori, è una svolta in peggio ma stanno venendo allo scoperto


Capisco.
Oggi il menu prevede che il Nemico del Giorno siano "I Banchieri".
Giovedì gnocchi?

Quindi, se ho capito bene, il fatto che Azelio Ciampi, che di Bankitalia era il capo, sia stato eletto come Presidente della Repubblica Italiana in realtà è stata solo una manovra di avvicinamento alla ben più prestigiosa presidenza della RAI.
Quella volta avevano dovuto accontentarsi.


In attesa che arrivi domani, con la conseguente diversa pietanza per il Minuto dell'Odio, continuerò ciecamente a pensare che se oltre al Presidente e al Direttore Generali il Ministro dell'Economia Mario Monti avesse anche rinnovato PER INTERO anche il CdA, allontanando anche quello dalle nomine politiche e dagli interessi di bottega, per la RAI sarebbe stato ancora meglio.

Tanto per ricordare l'ovvio, l'attuale CdA è quello che ha perseverato su Minzolini alla direzione del TG1 e ha ingaggiato Ferrara con contratto TRIENNALE, due figure che si sono fatte molto lautamente pagare per diminuire gli introiti pubblicitari delle ripettive fascie orarie.

Però in compenso è riuscito a cacciare Santoro, Fazio (con Littizzetto al seguito) e la Dandini, che conducevano tre programmi "sgraditi" al precedente Governo ma che portavano in RAI dei bei soldini; ha lasciato senza contratto fino a pochissimo tempo fa sia Floris che la Gabanelli (idem come sopra) ed è riuscito persino a farsi sfilare dalle mani Simona Ventura, che pure tanto sgradita non era e che di soldini ne portava parecchi.


Sarà prerogativa di noi "ciechi" quella di andare a ricercare le soluzioni più ovvie e evidenti, non dico di no.
Dipende sicuramente dallo sguardo corto.

Però quando un'azienda chiude il bilancio in negativo per 5 anni di fila, raggiunge fortunosamente il pareggio nel 2011 e ha già previsto (ottimisticamente) un abbondante buco di bilancio nel 2012... mi viene da pensare che nominare due persone che sappiano almeno qualcosina di economia ai vertici della RAI non sia DEL TUTTO una scelta sbagliata.

http://www.tvblog.it/post/30677/rai-bilancio-in-pareggio-per-il-2011-dopo-5-rossi

(Buffo notare come i banchieri che guidano le tv commerciali sui diritti per gli eventi sportivi riescono a guadagnarci. La RAI invece sugli stessi diritti ci rimette tutte le volte)



Ops. Scusa. Dimenticavo il problema della massoneria internazionale.
Che sciocco che sono.

noalgregge
Inviato: 11/6/2012 22:09  Aggiornato: 11/6/2012 22:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
ohmygod
Quando il professore sale in cattedra a volte la sporca.

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
CiEmme
Inviato: 11/6/2012 22:58  Aggiornato: 11/6/2012 22:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/2/2008
Da: Roma
Inviati: 446
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Pispax.
Inciso nella pietra.
Basta attendere.
....come abbiamo atteso per Monti......

Una bussola non dispensa dal remare.
PikeBishop
Inviato: 11/6/2012 23:50  Aggiornato: 11/6/2012 23:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Quindi, se ho capito bene, il fatto che Azelio Ciampi, che di Bankitalia era il capo, sia stato eletto come Presidente della Repubblica Italiana in realtà è stata solo una manovra di avvicinamento alla ben più prestigiosa presidenza della RAI.

Non fare cosi'. Sai benissimo che la nomina di Ciampi, anche se accolta gia' allora con un certo qual sospetto con esattamente le stesse perplessita' che oggi suscita quella di Monti, solo molto meno acute, era sembrata una ammissione simbolica, ma non certo pratica, della filosofia del primato dei banchieri, dei ragionieri, dei commercialisti e degli economisti.
Infatti qualsiasi cretino puo' fare il Presidente della Repubblica. Nessuno ha mai richiesta o ventilata l'ipotesi che l'elezione di un tecnico possa giovare alla maniera in cui viene svolta la mansione, decisamente decorativa e di controllo/ultima-risorsa del Presidente della Repubblica. Puo' essere un signor nessuno, ma deve piacere alla maggioranza del Parlamento, proprio per scongiurare l'appoggio ad una delle parti. Quindi un banchiere ci sta, come ci starebbe un medico, un tubista o addirittura un politico di professione.

Il caso del presidente della RAI incaricato da un Governo tecnico e' invece diverso. Un banchiere potra' essere sicuramente un manager, ma le sue competenze manageriali sono piuttosto ristrette ed in gran parte estranee ad una ditta come la RAI. Un governo tecnico avrebbe incaricato qualcuno che avesse esperienze manageriali (che includono certamente anche non farsi prendere per il di dietro quando e' ora di discutere i conti) nel campo delle telecomunicazioni, carta stampata o addirittura, pensa un po', televisione. O magari una esperienza manageriale in piu' settori, tanto per dire.

Ma siccome questo e' un governo che non e' tecnico, ma e' teocratico, invece di promuovere la competenza ha messo in un ruolo importante qualcuno che faccia parte della Chiesa Bancaria. C'era da aspettarselo, ma e' comunque la continuazione di un golpe che come un golpe militare mette militari nei posti chiave, ci mette invece banchieri, essendo un golpe bancario.

Citazione:
continuerò ciecamente a pensare che se oltre al Presidente e al Direttore Generali il Ministro dell'Economia Mario Monti avesse anche rinnovato PER INTERO anche il CdA, allontanando anche quello dalle nomine politiche e dagli interessi di bottega, per la RAI sarebbe stato ancora meglio.

Meglio in che senso? Pensi che dei geni che affossano l'economia del paese farebbero quadrare i bilanci della ditta???? O che ci consegnino un servizio pubblico decente diminuendo gli sprechi??? Certo che no. Quel che loro vogliono e', come lo voleva Berlusca, una RAI alle dirette dipendenze del Governo dei Banchieri, ma dando un contentino ai peones politici che, per adesso, servono ad ammortizzare il cambio di regime.

Citazione:
Dimenticavo il problema della massoneria internazionale.

E' inutile che prendi per il culo. Massoneria Internazionale fa ridere anche me, ma il concetto l'hai capito benissimo: questi tizi, come l'Internazionale Comunista, sono Internazionalisti. E non interessa loro niente se il paese e' andato a ramengo e con esso la RAI, non sono li' per salvarlo o metterci una pezza, vogliono al contrario solo finirlo il piu' presto possibile ed instaurare la loro versione del Sol dell'Avvenire, in salsa Bancaria.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
totalrec
Inviato: 12/6/2012 0:46  Aggiornato: 12/6/2012 0:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Quello a cui stiamo assistendo, a mio avviso, non è affatto un "golpe dei banchieri", bensì un golpe politico in piena regola, diretto dai soliti ambienti americani che, per motivi loro (alcuni già evidenti, altri che lo diventeranno col tempo) hanno deciso di porre il nostro paese sotto strettissimo controllo. A capo del "golpe" c'è il nostro Beneamato Leader della Repubblica, che banchiere non è, ma in compenso è una vecchia conoscenza dei poteri statunitensi e loro uomo di fiducia. E' stato lui a far sostituire il capo del governo e a designarne il successore con un'investitura senatoriale dal tempismo perfetto, forse l'atto più eclatante di tradimento della nazione mai visto dall'armistizio di Cassibile a oggi. Non si è trattato di una "manovra di avvicinamento", che sarebbe stata troppo lunga e non necessaria. Si è cooptato direttamente il vertice dello Stato (che, almeno in teoria, non dovrebbe essere il solo PdR, ma tant'è, tale lo si è fatto diventare nei fatti) e poi, a scendere, si sono iniziati a sostituire con uomini di provata fiducia atlantica i principali poteri e addentellati del potere nelle istituzioni e negli enti pubblici.

Non ci si faccia ingannare dal fatto che alcune tra tali sostituzioni sono state eseguite con uomini delle banche (tra gli "uomini" ci metto anche la Tarantola): costoro non sono stati scelti in quanto rappresentanti degli interessi di chissà quale elite di banchieri, bensì in quanto il loro percorso nelle istituzioni bancarie garantisce una certa "forma mentis" (competenze puramente tecniche, assenza di idee e di iniziative, attitudine all'esecuzione robotica di ordini superiori), nonché la possibilità di esercitare un controllo diretto sul loro operato attraverso le gerarchie bancarie internazionali con vertice negli USA. In pratica si tratta degli esecutori di ordini più affidabili, passivi e controllabili che sia possibile reperire sul mercato per tutelarsi da eventuali "colpi di testa". Che poi, in tutto questo, anche le banche abbiano i loro interessi da curare è scontato. Ma la matrice del golpe è da ricercarsi in un progetto squisitamente politico di ridefinizione degli scenari strategici europei, in cui l'Italia riveste evidentemente un ruolo chiave, non in un complotto dei banchieri. La finanza è sempre stata e continua ad essere uno dei bracci armati della strategia politica, non viceversa.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Sertes
Inviato: 12/6/2012 0:51  Aggiornato: 12/6/2012 0:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Pispax ha scritto:
Ops. Scusa. Dimenticavo il problema della massoneria internazionale.
Che sciocco che sono.


Bravo Pispax, appena qualcuno accenna all'esistenza di una figura dietro al trono arrivi tu per ricordare a tutti che il mondo finisce a ciò che si vede.

Sopra alla politica non c'è nient'altro, e se qualcuno dice diversamente... è un paranoico. Qualcuno da schernire.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Red_Knight
Inviato: 12/6/2012 1:49  Aggiornato: 12/6/2012 1:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@totalrec

Citazione:
Quello a cui stiamo assistendo, a mio avviso, non è affatto un "golpe dei banchieri", bensì un golpe politico in piena regola, diretto dai soliti ambienti americani che, per motivi loro (alcuni già evidenti, altri che lo diventeranno col tempo) hanno deciso di porre il nostro paese sotto strettissimo controllo.


Questo è apparentemente vero, ma prima di giungere a tali conclusioni sarebbe necessario porsi una domanda: c'era un'alternativa? E non mi riferisco a un'alternativa "per gli Italiani" ovviamente, parlo proprio dei potenti: ai cosiddetti poteri forti, per i quali Berlusconi è sempre stata una gallina dalle uova d'oro, conveniva tenerselo in questo periodo? A Berlusconi stesso conveniva, o semplicemente interessava, andare avanti?
Golpe a danno di quale fazione (oltre che nostro, ma quella è una costante)?

Citazione:
si sono iniziati a sostituire con uomini di provata fiducia atlantica i principali poteri e addentellati del potere nelle istituzioni e negli enti pubblici.


E quando mai Berlusconi avrebbe simpatizzato per il Patto di Varsavia, scusa? Berlusconi e compagnia hanno sempre fatto tutto quello che gli chiedevano tutti i giocatori in ballo nel Paese (compresa la NATO), e in maniera precisa, puntuale, affidabile e generosa.

PikeBishop
Inviato: 12/6/2012 2:19  Aggiornato: 12/6/2012 2:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
La finanza è sempre stata e continua ad essere uno dei bracci armati della strategia politica, non viceversa.

E' questione di ambiti. Se mi stai parlando degli Stati Uniti e' senza dubbio vero. Gli Stati Uniti sono una plutocrazia che si impone con la propaganda, con la finanza e con la guerra sul resto del mondo. In Europa gli Stati Uniti hanno spinto perche' il progetto dell'Unione Europea si attuasse: lungi dall'essere d'accordo con quella che e' sempre stata la posizione britannica che in fondo e' anche essa europea, quella degli Stati Uniti e' di una freddezza e astuzia inusitate: se l'Europa e' stata negli ultimi 300 anni il motore culturale ed economico del mondo, lo e' stata proprio perche' disunita e competitiva al suo interno. A chiunque voglia domare l'Europa conviene una Europa unita che assuma dettami finanziari e propagandistici dagli USA in blocco.
Il mezzo principale con cui soggiogare l'Europa e distruggerne la competitivita' e' quello finanziario, assieme alla sudditanza ai dettami della NATO che occupa l'Europa con centinaia di basi militari. Con l'Europa Unita i vari stati europei hanno infatti principalmente abolito le barriere doganali non solo al suo interno ma verso l'esterno, cosa che invece i propugnatori del "libero mercato globale" non hanno mai fatto. Anche ogni protezionismo bancario e' saltato, per arrivare alla moneta unica che protegge esclusivamente gli interessi americani.

Percio', rispetto alla situazione europea il golpe bancario e' una categoria che ci sta tutta di diritto.
Gli economic hitman, in Europa, avevano bisogno di una sudditanza completa del continente ai dettami della Banca Mondiale, una creatura squisitamente americana, ma sovranazionale, per quanto riguarda le ALTRE nazioni. Solo cosi' il loro lavoro puo' completarsi: quando qualcuno aveva fatto resistenza in passato, gli Stati Uniti si erano trovati nella condizione di non potere usare l'opzione esercito come in un qualsiasi paese del resto del mondo. Ora nessuno potra' piu' fare resistenza, legato come e' a doppia mandata ai traditori di Bruxelles, appartenenti a una elite finanziario-burocratica e apolitica. La politica la fanno gli USA, gli altri la subiscono.
Almeno per ora...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 12/6/2012 2:21  Aggiornato: 12/6/2012 2:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Berlusconi e compagnia hanno sempre fatto tutto quello che gli chiedevano tutti i giocatori in ballo nel Paese

Appunto quello era il problema: davano retta un po' a tutti e nel frattempo si facevano gli affari loro. Questi danno retta solo alla finanza internazionale e fanno esclusivamente i suoi affari.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
totalrec
Inviato: 12/6/2012 2:29  Aggiornato: 12/6/2012 2:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Red_Knight:
Citazione:
Golpe a danno di quale fazione (oltre che nostro, ma quella è una costante)?


Il golpe non è a danno, bensì a favore di quei settori dominanti dell'elite statunitense che hanno evidentemente deciso che l'evolversi degli scenari internazionali esigesse una completa ristrutturazione degli assetti politici in Italia. Tali assetti erano infatti divenuti caotici e poco controllabili, o almeno molto meno controllabili rispetto alle attuali necessità di fase degli americani.

Citazione:
Berlusconi e compagnia hanno sempre fatto tutto quello che gli chiedevano tutti i giocatori in ballo nel Paese (compresa la NATO), e in maniera precisa, puntuale, affidabile e generosa.


Beh, mica tanto. Vogliamo parlare dei rapporti strettissimi tra Berlusconi e Vladimir Putin, dietro i quali si celavano - o almeno così gli americani temevano - possibili accordi energetici e strategici contrari ai progetti statunitensi? Qualche tempo fa Wikileaks aveva reso pubblici alcuni dispacci diplomatici in cui l'incaricata d'affari a Roma, Elizabeth Dibble, insieme ad altri funzionari USA, esprimeva tutta la propria preoccupazione per questi contatti Italia-Russia: Berlusconi era definito "portavoce di Putin" e una delle cose che più mettevano in allarme erano i contatti tra l'AD dell'ENI, Paolo Scaroni, e Igor Sechin, zar del settore energetico russo.
Si aggiungano a questo i contatti di rinnovata "fratellanza" con la Libia di Gheddafi, nonché gli accordi commerciali - mai soppressi e anzi incrementati, nonostante le proteste americane - con Iran e Corea del Nord. Berlusconi teneva visibilmente il piede in due scarpe, nella miglior tradizione cerchiobottista della politica italiana. Rischiava addirittura (orrore) di restituire all'Italia una politica estera, cosa che andava scongiurata ad ogni costo se si voleva tenere il nostro paese sotto il rigoroso controllo auspicato. E infatti Berlusconi è stato poi fatto fuori con un dispendio di mezzi politici e propagandistici che gli Stati Uniti sfoderano solo nelle grandi occasioni.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Red_Knight
Inviato: 12/6/2012 3:25  Aggiornato: 12/6/2012 3:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Totalrec

Citazione:
Il golpe non è a danno, bensì a favore di quei settori dominanti dell'elite statunitense che hanno evidentemente deciso che l'evolversi degli scenari internazionali esigesse una completa ristrutturazione degli assetti politici in Italia.


Un golpe è a danno di qualcuno e a vantaggio di qualcun altro. Ok, sappiamo a chi conviene Mario Monti, ma non chi danneggia: e se non danneggia nessuno non è un golpe. Infatti non vedo una completa ristrutturazione, almeno per ora. È cambiato qualche nome e si fanno le cose in maniera più coordinata, sì, ma non è da escludere che a lavoro finito il reggente rimetta le cose nelle mani del titolare. Se Berlusconi non avesse voluto uscire di scena, credi che sarebbe bastato chiedergli per favore di farsi da parte spingendolo a commozione? Il Parlamento mica è cambiato, è ancora suo, e in linea di massima appoggia completamente Monti.

Citazione:
Tali assetti erano infatti divenuti caotici e poco controllabili, o almeno molto meno controllabili rispetto alle attuali necessità di fase degli americani.


È vero, caotico e poco controllabile, ma per gli interessi di tutti. Continuo a non vedere il motivo di privilegiare l'interesse americano in questa analisi.

Citazione:
Beh, mica tanto. Vogliamo parlare dei rapporti strettissimi tra Berlusconi e Vladimir Putin, dietro i quali si celavano - o almeno così gli americani temevano - possibili accordi energetici e strategici contrari ai progetti statunitensi? Qualche tempo fa Wikileaks aveva reso pubblici alcuni dispacci diplomatici in cui l'incaricata d'affari a Roma, Elizabeth Dibble, insieme ad altri funzionari USA, esprimeva tutta la propria preoccupazione per questi contatti Italia-Russia: Berlusconi era definito "portavoce di Putin" e una delle cose che più mettevano in allarme erano i contatti tra l'AD dell'ENI, Paolo Scaroni, e Igor Sechin, zar del settore energetico russo.


Sempre Wikileaks in più punti riporta anche che Berlusconi era considerato dagli americani un utile idiota da tenersi ben stretto. Certo non potevano approvare le intese con Putin ma contemporaneamente non si aspettavano mica di essere davvero accontentati al 100% quando avevano già quasi tutto quello che volevano.

Citazione:
Berlusconi teneva visibilmente il piede in due scarpe, nella miglior tradizione cerchiobottista della politica italiana. Rischiava addirittura (orrore) di restituire all'Italia una politica estera


No, questo non è vero. Berlusconi non ha mai avuto un progetto politico proprio né ha mai avuto al seguito persone che ne avessero uno. Berlusconi ha sempre servito tutti conoscendo esattamente i confini dei rispettivi interessi: se ha fatto qualcosa "contro" il volere degli americani (ben poca roba rispetto alla totale obbedienza sulle cose che contano), allora indubbiamente sapeva di poterselo permettere e di muoversi nello spazio concessogli senza rischi. Questo vale con gli americani come con qualsiasi altro committente. Quello lì è l'uomo più vincolato e consigliato del mondo: l'errore (tanto più l'errore politico) non esiste proprio.

Citazione:
E infatti Berlusconi è stato poi fatto fuori con un dispendio di mezzi politici e propagandistici che gli Stati Uniti sfoderano solo nelle grandi occasioni.


"Fatto fuori", ripeto, non mi risulta proprio. A quale dispendio di mezzi propagandistici ti stai riferendo? L'uscita di scena è stata al contrario molto discreta.

AFrayn
Inviato: 12/6/2012 4:46  Aggiornato: 12/6/2012 4:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/3/2009
Da: Colônia Cecília, Paraná, Brasil
Inviati: 399
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
@Aironeblu

Citazione:
@Afrayn, MEU FIU,
Non ti facevo settantenne...
Citazione:
guarda che gli USA come miglior esempio di democrazia era ironica...
Sertes non mi è parso affatto ironico!

In merito alla democrazia "partecipativa" delle polis, ho già scritto quello che dovevo scrivere... Ok, hai aggiunto l'origine soloniana, rimane il fatto che si trattava di una società per "uguali" dove alcuni erano più "uguali" degli altri: cosa che basicamente succede anche oggi, sebbene su scala diversa e in forma dissimulata. Di fatto. non nutro alcun rispetto per la democrazia e considero il federalismo anarchico come l'unico sistema giusto ed equo.

Molṑn labé - Quocunque Jeceris Stabit
noalgregge
Inviato: 12/6/2012 9:10  Aggiornato: 12/6/2012 9:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
AUTORIMOSSO

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
complo
Inviato: 12/6/2012 9:55  Aggiornato: 12/6/2012 9:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
In Europa gli Stati Uniti hanno spinto perche' il progetto dell'Unione Europea si attuasse

Berlusconi teneva visibilmente il piede in due scarpe, nella miglior tradizione cerchiobottista della politica italiana. Rischiava addirittura (orrore) di restituire all'Italia una politica estera

Ma, veramente......vabbè.......

Fra un pò ci diranno che la boeing passava informazioni per l'airbus e che Berlusca non è stato l'unico presidente italiano ad aver parlato di fronte al congresso USA.
Poi ci mettiamo le mutande in testa e si va a far festa....

Rickard
Inviato: 12/6/2012 9:58  Aggiornato: 12/6/2012 9:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Red_Knight
Citazione:
Un golpe è a danno di qualcuno e a vantaggio di qualcun altro. Ok, sappiamo a chi conviene Mario Monti, ma non chi danneggia: e se non danneggia nessuno non è un golpe.

Non c’è affatto questo dualismo obbligatorio. Un golpe lo si fa per avvantaggiare determinati gruppi ed interessi, non perché “vuoi male” a qualcuno. Non si fa per “danneggiare” chicchessia. Il fatto che poi un danneggiamento ne deriva comunque è puramente accessorio. I golpe si fanno per cambiare una rotta che non è più gradita a proprietario del timone.

Citazione:
Infatti non vedo una completa ristrutturazione, almeno per ora. È cambiato qualche nome e si fanno le cose in maniera più coordinata, sì, ma non è da escludere che a lavoro finito il reggente rimetta le cose nelle mani del titolare. Se Berlusconi non avesse voluto uscire di scena, credi che sarebbe bastato chiedergli per favore di farsi da parte spingendolo a commozione? Il Parlamento mica è cambiato, è ancora suo, e in linea di massima appoggia completamente Monti.

E secondo te Berlusconi è uscito di scena per quale motivo? Perché ha avuto una folgorazione sulla via di Damasco? O perché gli era stato fatto capire che, se volevano, potevano ridurlo ai minimi termini spazzandolo via come l’insignificante insetto che è e che è sempre stato? Per non parlare di tutta la pompa magna propagandista su Ruby, prostituzione e compagnia assortita, gonfiata e strombazzata ad arte dai rotoli di carta igienica nostrani che qualcuno ha l’ardire di chiamare “giornali”.

Citazione:
È vero, caotico e poco controllabile, ma per gli interessi di tutti. Continuo a non vedere il motivo di privilegiare l'interesse americano in questa analisi.

Il motivo di privilegiare interessi americani è che loro sono i proprietari della giostra, almeno per il momento, quindi il loro interesse soverchia qualsiasi altra cosa, senza “se” e senza “ma” e senza passare dal Via.

Citazione:
Sempre Wikileaks in più punti riporta anche che Berlusconi era considerato dagli americani un utile idiota da tenersi ben stretto. Certo non potevano approvare le intese con Putin ma contemporaneamente non si aspettavano mica di essere davvero accontentati al 100% quando avevano già quasi tutto quello che volevano.

Sarà, ma adesso con Monti hanno tutto quello che vogliono senza doversi nemmeno preoccupare di rapporti autonomi con paesi indesiderati. Non mi sembra poco l’eliminare una variabile non del tutto controllabile con una perfettamente controllabile.

Citazione:
No, questo non è vero. Berlusconi non ha mai avuto un progetto politico proprio né ha mai avuto al seguito persone che ne avessero uno. Berlusconi ha sempre servito tutti conoscendo esattamente i confini dei rispettivi interessi: se ha fatto qualcosa "contro" il volere degli americani (ben poca roba rispetto alla totale obbedienza sulle cose che contano), allora indubbiamente sapeva di poterselo permettere e di muoversi nello spazio concessogli senza rischi. Questo vale con gli americani come con qualsiasi altro committente. Quello lì è l'uomo più vincolato e consigliato del mondo: l'errore (tanto più l'errore politico) non esiste proprio.

Hai perfettamente ragione quando dici che Berlusconi non ha mai avuto alcuna idea politica. Lui era un insignificante omuncolo piagnucoloso che ha servito tutti contemporaneamente, senza una visione politica non dico a lungo ma nemmeno a medio termine. Ha sempre cercato, come ha giustamente detto totalrec, di tenere il piede in due scarpe. Ciò che ha fatto l’ha fatto sempre per i suoi piccoli e patetici interessi economici, non certo perché avesse una visione politica riguardante il paese. Il fatto è che queste politiche (accordi con Putin e Gheddafi, commercio con Iran e Corea ecc.) avrebbero potuto sortire l’effetto collaterale di restituire una manciata di autonomia ed indipendenza al nostro paese dalla cappa americana, e questo è stato uno dei motivi (se non il motivo) per cui Berlusconi è stato gentilmente accompagnato alla porta. La dimostrazione della sua nullità politica e personale è che al primo “abbaiare” americano contro queste sue condotte si è rimangiato tutto, arrivando a contribuire attivamente alla distruzione di un paese (la Libia) con cui avevamo ancora un trattato di partenariato valido (sempre lì siamo… Italianen disertoren). Berlusconi ha sempre e solo visto per sé il bisogno immediato, la necessità incalzante, senza alcun progetto ad ampio raggio, per questo è finito con l’essere il “migliore amico” di Bush e contemporaneamente pappa e ciccia con “l’amico Putin”. Un modo di fare che porta (giustamente) alla rovina, come poi è stato.

Citazione:
"Fatto fuori", ripeto, non mi risulta proprio. A quale dispendio di mezzi propagandistici ti stai riferendo? L'uscita di scena è stata al contrario molto discreta.

E sticazzi Red… Molto discreta? Quasi 2 anni di intensa propaganda d’assalto su tutta la querelle D’addario/Ruby e bagasce in generale, e i giornali che strillavano e davano fiato a queste panzanate assurde, dicendo che il premier non aveva più la “dignità necessaria” per governare un paese (Berlusconi non l’ha mai avuta ed andrebbe fucilato per ben altri motivi, altro che troie). Per non parlare dell’attacco speculativo subito dall’Italia nell’ultimo anno, per far capire a tutti gli ambienti interessanti che la testa veniva tirata fuori dall’acqua solo a condizione che il nano si levasse dai coglioni. Non capisco dov’è che vedi “discreta” l’uscita di scena di Berlusconi… che ti aspettavi, che lo fucilassero sulla pubblica piazza? È successo quello che succede sempre in questi casi: quando l’interessato capisce che è meglio levarsi di torno, gli viene concesso un salvacondotto per svanire nell’oblio; interessanti in questo senso anche i numerosi “emendamentini” venuti fuori di recente per eliminargli l’imputazione di concussione, dato che ormai queste corbellerie non servono più e si può fare a meno della messinscena giudiziaria (sempre a proposito di salvacondotto).

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
complo
Inviato: 12/6/2012 10:14  Aggiornato: 12/6/2012 10:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Per non parlare dell’attacco speculativo subito dall’Italia nell’ultimo anno, per far capire a tutti gli ambienti interessanti che la testa veniva tirata fuori dall’acqua solo a condizione che il nano si levasse dai coglioni.





E se Lunedì gli amici di alba dorata fanno il loro dovere ci sarà da ridere veramente, ma continuate pure a dire che Monti è dei "loro"........

totalrec
Inviato: 12/6/2012 11:45  Aggiornato: 13/6/2012 0:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Condivido l'intervento di Rickard e aggiungo solo una cosa, relativamente a questo punto:

Citazione:
Ciò che ha fatto l’ha fatto sempre per i suoi piccoli e patetici interessi economici, non certo perché avesse una visione politica riguardante il paese.


Berlusconi è ed è sempre stato un cialtrone di rara incapacità e limitatezza intellettiva e politica. Lo si vedeva benissimo già vent'anni fa, ma alla fine la sua vigliaccheria e cialtroneria sono andate oltre ogni pur nera aspettativa. Ciò che lo ha spinto, per un periodo, a cercare accordi internazionali con Russia, Libia, Iran, ecc. non è certamente stata una sua peculiare visione strategica di qualche tipo, bensì gli input forniti passo passo dai gruppi di potere che, fin dall'inizio, avevano appoggiato la sua ascesa al governo. Questi gruppi di potere erano i rimasugli degli apparati della prima repubblica, sopravvissuti al golpe giudiziario del '92: settori dell'ENI, di Finmeccanica, dell'Enel, oltre ad alcuni referenti politici di costoro che non volevano saperne di cedere su tutta la linea al progetto di ristrutturazione statunitense, il quale prevedeva l'eliminazione delle vecchie strutture partitiche e un governo degli ex-PCI strettamente teleguidato da oltreatlantico.

Con l'appoggio di costoro, Berlusconi ha resistito ad ogni attacco: mozioni di sfiducia, campagne scandalistiche, duomi in faccia e piccole insurrezioni telecomandate che periodicamente mettevano a ferro e fuoco qualche città per invogliarlo a sloggiare. Il momento della resa, come dice Rickard, è stato quello in cui i missili finanziari statunitensi hanno messo sotto tiro le aziende di famiglia. Lì Berlusconi ha calato le braghe nel modo più vergognoso che fosse concepibile. Non solo ha accettato di farsi da parte, non solo si è rimangiato gli accordi stretti con la Libia solo sei mesi prima (arrivando addirittura a contribuire alla sua devastazione dietro il codazzo della NATO: meriterebbe la fucilazione alla schiena non fosse altro che per questo), ma - a quel che è dato vedere - ha accettato di rimanere in politica al solo scopo di:

a) Appoggiare il governo golpista di Monti e ogni sua direttiva;

b) Fare a pezzi ciò che resta del suo partito, in vista dei futuri riequilibri dell'assetto politico/istituzionale decisi dai soliti padroni del vapore.

Un compito, quest'ultimo, che pare star portando avanti con un certo successo, anche se, in verità, a questo punto non era difficile. In cambio di ciò, gli è stato evidentemente promesso di aver salve le aziende e forse la vita. C'è solo da sperare che gli Stati Uniti si rimangino anche stavolta (come hanno sempre fatto nella loro storia) le proprie promesse e alla fine gli diano il benservito che si merita. Sarebbe una soddisfazione notevole, che non servirà a salvarci dal caos che ci attende e che è stato accuratamente preventivato, ma che lo doterà, se non altro, di qualche intermezzo divertente.
Per il resto non resta che attendere e vedere quali saranno le evoluzioni dell'attuale linea strategica: si intende portare avanti ad libitum l'esperienza di Monti e dei suoi guastatori teleguidati? Oppure si mira a creare il caos completo, con elezioni che non producano maggioranze definite, rendendo così il paese ingovernabile (e quindi agevolmente controllabile dall'esterno: è verosimile che una delle funzioni degli exploit di Grillo sia proprio questa)? Temo che lo scopriremo solo vivendo, sempre che ci sia dato di vivere a sufficienza.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
totalrec
Inviato: 12/6/2012 12:31  Aggiornato: 12/6/2012 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
complo:
Citazione:
Fra un pò ci diranno che la boeing passava informazioni per l'airbus e che Berlusca non è stato l'unico presidente italiano ad aver parlato di fronte al congresso USA.


Mbè? E che vor dì? Mica è il primo o l'unico ad essere stato defenestrato dopo ampio dispendio di salamelecchi e promesse di eterna collaborazione...



"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Rickard
Inviato: 12/6/2012 13:54  Aggiornato: 12/6/2012 13:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Totalrec
Citazione:
Con l'appoggio di costoro, Berlusconi ha resistito ad ogni attacco: mozioni di sfiducia, campagne scandalistiche, duomi in faccia e piccole insurrezioni telecomandate che periodicamente mettevano a ferro e fuoco qualche città per invogliarlo a sloggiare. Il momento della resa, come dice Rickard, è stato quello in cui i missili finanziari statunitensi hanno messo sotto tiro le aziende di famiglia. Lì Berlusconi ha calato le braghe nel modo più vergognoso che fosse concepibile.

Sono sostanzialmente d'accordo, anche se c'è da dire che i rimasugli del precedente apparato politico dovevano essere veramente alla canna del gas per equivocare Berlusconi per qualcosa di diverso dal pagliaccio che è. Probabilmente un lobotomizzato sarebbe stato un delfino più valido di questa presa in giro che abbiamo sorbito per vent'anni.

Citazione:
b) Fare a pezzi ciò che resta del suo partito, in vista dei futuri riequilibri dell'assetto politico/istituzionale decisi dai soliti padroni del vapore.

Un compito, quest'ultimo, che pare star portando avanti con un certo successo, anche se, in verità, a questo punto non era difficile. In cambio di ciò, gli è stato evidentemente promesso di aver salve le aziende e forse la vita. C'è solo da sperare che gli Stati Uniti si rimangino anche stavolta (come hanno sempre fatto nella loro storia) le proprie promesse e alla fine gli diano il benservito che si merita. Sarebbe una soddisfazione notevole, che non servirà a salvarci dal caos che ci attende e che è stato accuratamente preventivato, ma che lo doterà, se non altro, di qualche intermezzo divertente.

Verissimo, anche perché non ci vuole poi molto a smantellare un nulla cosmico farcito di niente come il PDL, vero e proprio "freak show" pieno di personaggi che nulla hanno da invidiare ai fenomeni da baraccone. Oltretutto un partito basato esclusivamente sulla figura del "capo" crolla naturalmente, una volta rimosso il capo, anche perché l'insipienza e la nullità di chi resta è così totale da rendere risibile l'ipotesi che qualcuno di loro raccolga il PDL e ne faccia qualcosa di meno pagliaccesco.

Citazione:
Per il resto non resta che da attendere e vedere quali saranno le evoluzioni dell'attuale linea strategica: si intende portare avanti ad libitum l'esperienza di Monti e dei suoi guastatori teleguidati? Oppure si mira a creare il caos completo, con elezioni che non producano maggioranze definite, rendendo così il paese ingovernabile (e quindi agevolmente controllabile dall'esterno: è verosimile che una delle funzioni degli exploit di Grillo sia proprio questa)? Temo che lo scopriremo solo vivendo, sempre che ci sia dato di vivere a sufficienza.

Di "pancia" mi vien da pensare che l'intermezzo di Monti è un prender tempo in attesa che altri fattori si sviluppino e che quindi sia più chiara per le elite statunitensi la strategia da adottare nel blocco europeo, in cui l'Italia ha (suo malgrado, verrebbe da dire) un ruolo primario. Mi dà l'idea di un "blindare" la situazione, evitando ogni possibile colpo di testa da parte di chicchessia, o che qualcuno possa approfittarne per sviluppare una politica non gradita e non prevista dagli USA.

In questo non so ancora bene dove collocare il "fenomeno Grillo", perché se è vero che una maggioranza indefinita renderebbe il paese impantanato e ingovernabile, è anche vero che in Italia, da che mondo e mondo, non abbiamo avuto certo bisogno di un Grillo per avere un paese squisitamente impantanato e ingovernabile, per quello sono sicuro che darebbe eccellente prova di sé la discarica a cielo aperto che qualcuno apostrofa come "sinistra", senza offesa per le discariche, s'intende.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Calvero
Inviato: 12/6/2012 14:00  Aggiornato: 12/6/2012 14:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
___________________________________
_______________________________
_______________________



Grazie Totalrec e Rickard.

Stanno cadendo anche gli ultimi debunker.
Dopo quelli ufficiali ora quelli inconsapevoli;
cadono quelli che vorrebbero ingrandire ed esasperare le logiche delle trame del Potere a fantascienza, così per poter "lamentare" ... ma questa è fantascienza! ... peccato che a dirlo siano soltanto loro: qui si sta parlando di altro.
Qualcosa di più sottile, più arduo da raggiungere dai grandi ideali goffi di un tempo degenerato.

Magari rimarrà sul piano virtuale la loro sconfitta, per ora, me è già qualcosa dai;
almeno la battaglia ha in sé la speranza concreta e oggettiva di una semina intelligente. Ora, purtroppo, si spera in qualcosa di meno sperabile:
coscienze e menti più libere nelle nuove generazioni.
Un terreno all'altezza, che le vecchie generazioni,
insieme a quelle saputelle presenti,
quelle che stanno manifestando la loro allergia, non vogliono.
Ecco la loro idiosincrasia a questo sentimento realmente rivoluzionario,
a combattere abitudini intellettuali raggelate e raggelanti;
che tracollino alla stessa velocità,
la velocità con cui si danno le zappate sui piedi;
e si confondono sempre più col Potere della paura di un tempo;
e di tutte le false sicurezze che, insieme agli affari,
stanno mostrando finalmente la faccia.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Pyter
Inviato: 12/6/2012 14:29  Aggiornato: 12/6/2012 14:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Stanno cadendo anche gli ultimi debunker.


C'è da ugurarsi che cada anche l'ultimo tabù:

quello che vuole l'Italia vincitrice di una competizione calcistica tutte le volte che c'è uno scandalo calciopoli o di tipo politico.

Ma a giudicare dall'inizio le cose stanno prendendo una brutta piega.

Allaccia le cinture!

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
totalrec
Inviato: 12/6/2012 14:52  Aggiornato: 13/6/2012 0:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Rickard:
Citazione:
c'è da dire che i rimasugli del precedente apparato politico dovevano essere veramente alla canna del gas per equivocare Berlusconi per qualcosa di diverso dal pagliaccio che è.


E' proprio così. Erano veramente alla canna del gas e se ti ricordi del clima inquisitorio da caccia alle streghe creato da "Mani Pulite" non farai certo fatica a capire il perché. Berlusconi era un cretino, e anche i suoi promotori lo capivano benissimo, ma aveva una sua presa sul pubblico, una sua spendibilità mediatica, diversi contatti con l'estero (Russia compresa, grazie all'esportabilità dei suoi format televisivi), molti contatti con i vecchi apparati di potere (dai socialisti alla P2), il che lo rendeva il meglio (si fa per dire) che in quel momento fosse reperibile per organizzare un tentativo di resistenza. Inoltre, c'era sempre la speranza che con la pratica di governo acquisisse qualche rudimento di consapevolezza sulla differenza che passa tra il fare da referente ad un apparato di potere politico/industriale e il raccontare barzellette del cazzo su una nave da crociera. Speranza poi rivelatasi vana.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Pyter
Inviato: 12/6/2012 16:16  Aggiornato: 12/6/2012 16:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Senza dimenticare i vent'anni di politica regalata al centrosinistra che ha campato di rendita sull'antiberluscinismo finchè ha potuto e anche oltre, più lo strascico di due anni di governo tecnico che sta facendo le leggi che Silvio teneva nel cassetto perchè non aveva a cuore la salvezza dell'Italia.

ps:
Buffon piace molto a Napolitano.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pispax
Inviato: 12/6/2012 16:22  Aggiornato: 12/6/2012 16:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
PikeBishop


Citazione:
A proposito di propaganda degli altri e di quella propria.

Troskij, per quanto indisponente nella sua unilateralita', almeno ci fornisce una interpretazione discordante da quella fine della storia che ci servono su un piatto di argento (col cazzo, e' solo peltro!) dalla caduta del muretto di Berlino in poi...


Io non la penso così.
Se si pensa che il "nemico" è la propaganda, allora c'è un unico modo per combattere la propaganda: quello di sforzarsi di fare un'informazione "intelligente".
Cioè un'informazione che si sforza di capire le cose senza nessun particolare tipo di tabù.

Se invece ci si sforza di combattere la propaganda limitandosi a sostituirla con la propria propaganda, sforzandosi di sdradicare ile convinzioni "mainstream" solo per inculcare i propri feticci e i propri tabù nelle menti di chi legge, allora si è semplicemente delle teste di cazzo persone molto discutibili.

Questo è il motivo per cui alle "interpretazioni discordanti" io non dò nessun valore intrinseco.
Non hanno vantaggi di posizione per il solo fatto di essere discordanti. Se sono interpretazioni che hanno un minimo di valore si decide solo verificandone l'obiettività e l'accuratezza, non certo la partigianeria.



Partendo da questa visione delle cose, diventa chiaro che per quanto mi riguarda il "complottismo" può essere un'occasione piuttosto buona di emancipazione culturale per la società.
Riesce a esserlo solo se è libero da TUTTI i feticci, non solo da quelli cd. "mainstream". Se l'informazione che fornisce è quanto più possibile corretta.

Se invece l'operazione del "complottismo" è solo quella di sostituire i feticci e di scambiare i soggetti del "Minuto d'Odio", allora la visione che ne danno i debunkers non solo diventa giustissima, ma è anche pesantemente approssimata per difetto.
Perché in questo secondo caso non va bene parlare né di "occasioni mancate" e neppure di "solenni perdite di tempo".
Si sta proprio parlando di un autentico DANNO che viene apportato alla società.

Invece di ridurre il numero dei falsi bersagli, semplicemente, lo si aumenta. Invece di cercare di diradare le nebbie propagandistiche "ufficiali" si pompano DELIBERATAMENTE ulteriori nebbie "alternative", ognuno a suo gusto e ognuno coi feticci propri.
E tutti quanti pompano ulteriori nebbie nello scenario sostenendo a spada tratta che lo fanno solo per permetterci di vedere più chiaro.

Il "complottismo" inteso in questo modo è peggio che inutile: è criminale.






Citazione:
Pispax, sia chiaro che non ce l'ho con te: per quanto indisponente nella tua unilateralita', almeno ci fornisce una interpretazione discordante da quella approvata e garantita dai bimboM passati anima e corpo nel campo "gombloddista" cosi' come si diventa interisti piuttosto che milanisti. Sei almeno, se non piu' essenziale di Troskij nelle discussioni.


Non so se la tua dizione di "bimboM" li ricomprenda, ma vorrei sottolineare che per quanto mi riguarda l'atteggiamento che dicevo prima riguarda parecchi fra gli "autorevoli opinionisti" che ogni tanto si esprimono qui su LC.
Infatti prima o poi ho litigato quasi con tutti.
E quasi sempre per quello stesso motivo.







Citazione:
Sono, in pratica, un tuo fan...


Mai una volta che questa cosa me la dica una qualche avvenente fanciulla, maledizione!

Red_Knight
Inviato: 12/6/2012 16:52  Aggiornato: 12/6/2012 17:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Non c’è affatto questo dualismo obbligatorio. Un golpe lo si fa per avvantaggiare determinati gruppi ed interessi, non perché “vuoi male” a qualcuno. Non si fa per “danneggiare” chicchessia. Il fatto che poi un danneggiamento ne deriva comunque è puramente accessorio. I golpe si fanno per cambiare una rotta che non è più gradita a proprietario del timone.


Mi devo essere spiegato male. È chiaro che il golpe non si fa "per dispetto", ma il danno è incluso nella definizione. Neanche la rapina si fa per danneggiare il rapinato ma solo per avvantaggiare se stessi però se i soldi non li prendi da qualcun altro con la violenza non è una rapina. Se io mi faccio dare la mancetta da mia nonna, non è una rapina. Allo stesso modo se il golpe lo faccio col permesso del presunto spodestato, non è un golpe: è (tra le altre cose) un favore. E in questo caso un favore bello grosso.

Chiarito questo, non capisco perché gli "attacchi mediatici", i quali, ipocrisia a parte - come giustamente si è detto Berlusconi meriterebbe l'Inferno per ben altro - raccontavano solo la verità ed erano gli stessi finti attacchi superficiali degli ultimi 17 anni, dovrebbero aver fatto cadere Silvio l'anno scorso e non appunto negli ultimi 17 anni, tenendo conto che comunque lui ha tutti i media a suo uso e consumo (direttamente e indirettamente).

Mettiamola così: Totalrec e Rickard, potete anche aver ragione, ma non capisco come facciate a esserne così certi e a spingervi così oltre nelle "ricostruzioni". Io personalmente molte cose non le vedo proprio e trattare gli americani come se potessero fare e disfare presidenti con un bottoncino mi pare un filino semplicistico; ho piuttosto l'impressione che vi siate innamorati della tesi (chiaramente lo dico senza alcuna polemica).

----

Per rispondere a questa domanda:

Citazione:
E secondo te Berlusconi è uscito di scena per quale motivo? Perché ha avuto una folgorazione sulla via di Damasco? O perché gli era stato fatto capire che, se volevano, potevano ridurlo ai minimi termini spazzandolo via come l’insignificante insetto che è e che è sempre stato?


Perché in quelle condizioni far portare avanti la propria agenda (che non è politica ma affaristica) a Monti sarebbe stato più agevole che farlo di persona; perché le prossime elezioni avrebbero devastato sia lui che il PD mentre con Monti di mezzo potrà, come normalmente avrebbe fatto col PD se questo non si fosse suicidato, attribuirgli con la solita non-chalance tutte le colpe garantendosi l'ennesima vita extra prima del game over (se sarà necessario: Monti potrebbe anche risolvergli tutti i guai); perché perdere momentaneamente il potere è un ottimo metodo per sbarazzarsi di buona parte delle sanguisughe che lo infestavano; e infine perché potrebbe anche essere stanco e aver trovato più vantaggioso vendere il trono subito a un buon prezzo piuttosto che essere costretto a svenderlo o regalarlo dopo poco tempo. Sono tutte interpretazioni, ma mi sembrano molto più coerenti col personaggio rispetto alla tesi delle pressioni statunitensi (che stando, per esempio, proprio a Wikileaks non solo non esistono, ma non rientrano nemmeno nell'immaginabile).

Pispax
Inviato: 12/6/2012 17:09  Aggiornato: 12/6/2012 17:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sertes

Citazione:
Bravo Pispax, appena qualcuno accenna all'esistenza di una figura dietro al trono arrivi tu per ricordare a tutti che il mondo finisce a ciò che si vede.


Bene, parliamo seriamente.

Ti invito a andare da chiunque a esporre la tua teoria e a sentire quello che ti dice. Ti invito anche, per semplicità e per maggiore chiarezza, a ridurla ai minimi termini.(*)
Provo a farlo io per te.

"C'è un'azienda molto grande che tutti gli anni chiude i propri bilanci con dei passivi molto grandi anche loro.
Il passivo economico è sempre più grande, come pure l'indebitamento, e fino a questo momento si sono combattuti entrambi o cedendo quote di mercato, o ridimensionando l'azienda, o con cessioni patrimoniali. (EDIT: o chiedendo ai cittadini di ripagare i loro sprechi, aumentando il canone)

Fino a questo momento è stata guidata o direttamente dai politici oppure da esponenti della cultura che godevano della fiducia di uno schieramento politico, oppure da esponenti generici della cultura che venivano presi e messi lì. Tutti quanti senza sapere un beneamato cazzo o della cosa che stavano dirigendo e/o della conduzione di aziende in genere.

Quest'anno, dopo quasi vent'anni, sono stati posti ai suoi vertici due persononaggi, uno che è esperto nella conduzione operativa delle imprese nei mercati competitivi, l'altra che è esperta di finanza.

Si tratta senz'altro di un complotto della massoneria internazionale".



Buon divertimento.
Troverai senza dubbio moltissime persone disponibili a ascoltarti.


(*) questa cosa nel tuo interesse. Avevo pensato di portare avanti questa sintesi infilandoci anche il fatto che i "politici sono camerieri dei banchieri", giusto per baloccarmi un po' con la contraddizione fra i due concetti.
Però avevo detto che avrei parlato seriamente, quindi non lo faccio.





Citazione:
Sopra alla politica non c'è nient'altro, e se qualcuno dice diversamente... è un paranoico. Qualcuno da schernire.


Che, detto in altre parole, significa che stai dicendo a me esattamente quello che Trozkji prima aveva detto a te.
Se qualcuno rompe il cazzo alla nostra propaganda non è d'accordo con le nostre idee, il metodo collaudato per combatterlo è quello di accusarlo di un eccesso ipertrofico e grottesco dell'idea opposta.

Tanto per capirci, il motivo per cui io non ho mai detto che "sopra la politica non c'è nient'altro" è che non lo penso.
A volercela dire tutta ho detto più volte esattamente il contrario: la Politica non è controllante, la Politica è controllata.
(Frase rubata pari pari a Giovanni Sartori).

Per inciso, proprio sulla base di questo argomento sostengo DA ANNI che il modo per evitare la politica "controllata" sia quello di una maggior partecipazione democratica. Magari si può non concordare sulla ricetta, ci mancherebbe. Però è complicato sostenere che non abbia mai denunciato il "sintomo".

A proposito, ora perdonami se smetto un attimo di parlare con te e mi prendo un momento per un annuncio di servizio.




AVVISO PUBBLICO AI COMPLOTTISTELLI DA STRAPAZZO:

Quanto arrivate qui tutti fieri per aver appena scoperto che sopra la politica ci stanno i "Poteri Forti"... scendete dall'altare sul quale vi siete appena collocati, bel branco di idioti, e iniziate a riflettere che questa cosa è scritta a chiare lettere nella Costituzione Italiana.

Non mi risulta che qualcuno si sia mai preso la briga di dire che l'art. 3 è diventato inutile perché non più rispondente alla realtà.

Pyter
Inviato: 12/6/2012 17:18  Aggiornato: 12/6/2012 17:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Bene, parliamo seriamente.


Sarebbe ora. Non chiedo di meglio.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Sertes
Inviato: 12/6/2012 17:22  Aggiornato: 12/6/2012 17:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Pispax ha scritto:
Ti invito a andare da chiunque a esporre la tua teoria e a sentire quello che ti dice. Ti invito anche, per semplicità e per maggiore chiarezza, a ridurla ai minimi termini.(*)
Provo a farlo io per te.

"C'è un'azienda molto grande che tutti gli anni chiude i propri bilanci con dei passivi molto grandi anche loro.
Il passivo economico è sempre più grande, come pure l'indebitamento, e fino a questo momento si sono combattuti entrambi o cedendo quote di mercato, o ridimensionando l'azienda, o con cessioni patrimoniali.
Fino a questo momento è stata guidata o direttamente dai politici oppure da esponenti della cultura che godevano della fiducia di uno schieramento politico, oppure da esponenti generici della cultura che venivano presi e messi lì. Tutti quanti senza sapere un beneamato cazzo o della cosa che stavano dirigendo e/o della conduzione di aziende in genere.

Quest'anno, dopo quasi vent'anni, sono stati posti ai suoi vertici due persononaggi, uno che è esperto nella conduzione operativa delle imprese nei mercati competitivi, l'altra che è esperta di finanza.

Si tratta senz'altro di un complotto della massoneria internazionale".


Abbello, io sono responsabile di quello che scrivo io, non di quello che capisci tu.

Se vuoi sapere una mia teoria me la chiedi e io te la espongo nella sua interezza... sempre se ho voglia di confrontarmi con una persona scorretta come hai appena dimostrato di essere.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
complo
Inviato: 12/6/2012 17:26  Aggiornato: 12/6/2012 17:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Io personalmente molte cose non le vedo proprio e trattare gli americani come se potessero fare e disfare presidenti con un bottoncino mi pare un filino semplicistico


A me andrebbe anche bene questo assunto semplicistico.
Vorrei però che chi lo propone fosse conseguente a quanto dice.
Per Monti il bottoncino lo stanno spingendo?
SI O NO?
Perchè se mi si dice che il bottoncino serviva solo a far fuori Berlusca COME SI SPIEGA IL NUMERETTO NELL' IMMAGINE CHE HO POSTATO PRIMA?
Se invece il bottoncino lo stanno spingendo anche per Monti, CHE SENSO HA METTERE UNO DI LORO PER FARLO CADERE IMMEDIATAMENTE?

Pyter
Inviato: 12/6/2012 17:26  Aggiornato: 12/6/2012 17:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Quanto arrivate qui tutti fieri per aver appena scoperto che sopra la politica ci stanno i "Poteri Forti"... scendete dall'altare sul quale vi siete appena collocati, bel branco di idioti, e iniziate a riflettere che questa cosa è scritta a chiare lettere nella Costituzione Italiana.


E' inutile. Sei davanti al resto dell'umanità complottista di almeno dieci anni luce.

Scommetto che il codice di Hammurabi l'hai definito roba da complottistelli già all'età di cinque anni.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Redazione
Inviato: 12/6/2012 17:50  Aggiornato: 12/6/2012 17:50
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
PISPAX: Eppure una volta ragionavi ...

Pispax
Inviato: 12/6/2012 17:58  Aggiornato: 12/6/2012 18:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
PikeBishop


Citazione:
Il caso del presidente della RAI incaricato da un Governo tecnico e' invece diverso. Un banchiere potra' essere sicuramente un manager, ma le sue competenze manageriali sono piuttosto ristrette ed in gran parte estranee ad una ditta come la RAI. Un governo tecnico avrebbe incaricato qualcuno che avesse esperienze manageriali (che includono certamente anche non farsi prendere per il di dietro quando e' ora di discutere i conti) nel campo delle telecomunicazioni, carta stampata o addirittura, pensa un po', televisione. O magari una esperienza manageriale in piu' settori, tanto per dire.


1) Il fenomeno della migrazione dei manager ti smentisce nettamente.
Per intendersi, non hai bisogno di capirci di ottica per diventare capo della produzione di una ditta di occhiali: ti basta saper gestire un flusso produttivo. Meglio lo sai gestire e meglio vieni pagato. E poi magari dopo tre anni vai a gestire la produzione di un salumificio o gli approvvigionamenti della Ducati.


2) Definirli entrambi "banchieri" è una discreta cazzata. O quantomeno è estremamente riduttivo.
Riporto da wiki:

Gubitosi è stato amministratore Delegato di WIND Telecomunicazioni fino al 27 aprile 2011. Dal 1986 al luglio 2005 ha ricoperto diversi incarichi nel Gruppo Fiat: Chief Financial Officer, VP e Responsabile Tesoreria di Gruppo; è stato Presidente del Consiglio di amministrazione di Fiat Partecipazioni e membro del Consiglio di amministrazione di Fiat Auto, Ferrari, CNH, Iveco, Itedi, Comau e Magneti Marelli. È stato membro del Consiglio di amministrazione di Cometa, fondo pensione dei metalmeccanici,
...
Il 30 novembre 2011 viene designato country manager e responsabile del corporate investment banking della Bank of America per l'Italia, ruolo che ricopre in maniera ufficiale dal 1º dicembre 2011. Insegna Finanza Aziendale Internazionale presso l’Università LUISS Guido Carli.



3) Perdo un attimo di tempo per sottolineare come fino a questo momento, con rarissime eccezioni, si sia al contrario sempre scelta la linea dell'assoluta incompetenza manageriale. Gli veniva preferita di gran lunga la fedeltà al partito.




Citazione:
Meglio in che senso? Pensi che dei geni che affossano l'economia del paese farebbero quadrare i bilanci della ditta????


In Grecia infatti hanno scelto di non "affossare" la propria economia e stanno tornando alle elezioni.
Si trovano senz'altro meglio di noi, no?

E comunque, se lo scopo era quello di affossare l'economia italiana, cosa che ogni tanto si sente ventilare, direi che la soluzione migliore e più rapida era quella di lasciare Povero Silvio al suo posto.
A quest'ora era ancora lì a dire che in Italia la crisi non si sente, che i ristoranti sono pieni.

Pyter
Inviato: 12/6/2012 18:00  Aggiornato: 12/6/2012 18:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
PISPAX: Eppure una volta ragionavi ...

Una volta e basta.

Ci fu il tempo della ragione, ma poi venne il romanticismo e di seguito il decadentismo...

... poi dominò l'eclettismo...

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pispax
Inviato: 12/6/2012 18:03  Aggiornato: 12/6/2012 18:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Redazione

Citazione:
PISPAX: Eppure una volta ragionavi ...


Eh.
S'invecchia.

Pispax
Inviato: 12/6/2012 18:34  Aggiornato: 12/6/2012 18:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sertes

Citazione:
Citazione:
Pispax ha scritto:
Ti invito a andare da chiunque a esporre la tua teoria e a sentire quello che ti dice. Ti invito anche, per semplicità e per maggiore chiarezza, a ridurla ai minimi termini.(*)
Provo a farlo io per te.

"C'è un'azienda molto grande che tutti gli anni chiude i propri bilanci con dei passivi molto grandi anche loro.
Il passivo economico è sempre più grande, come pure l'indebitamento, e fino a questo momento si sono combattuti entrambi o cedendo quote di mercato, o ridimensionando l'azienda, o con cessioni patrimoniali.
Fino a questo momento è stata guidata o direttamente dai politici oppure da esponenti della cultura che godevano della fiducia di uno schieramento politico, oppure da esponenti generici della cultura che venivano presi e messi lì. Tutti quanti senza sapere un beneamato cazzo o della cosa che stavano dirigendo e/o della conduzione di aziende in genere.

Quest'anno, dopo quasi vent'anni, sono stati posti ai suoi vertici due persononaggi, uno che è esperto nella conduzione operativa delle imprese nei mercati competitivi, l'altra che è esperta di finanza.

Si tratta senz'altro di un complotto della massoneria internazionale".



Abbello, io sono responsabile di quello che scrivo io, non di quello che capisci tu.


Cribbio, hai ragione.
Scusami.

Avrei dovuto aggiungere in fondo "L'unico vantaggio è che stanno venendo allo scoperto.
Ora mi sembra più corrispondente.
No?


Va là, te lo dicevano anche in latino.

PikeBishop
Inviato: 12/6/2012 18:38  Aggiornato: 12/6/2012 18:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
1) Il fenomeno della migrazione dei manager ti smentisce nettamente.

Il fenomeno della migrazione dei manager non solo non mi smentisce, ma potrebbe essere usato come prova corroborante la mia tesi.
Infatti, da quando non solo le mansioni al vertice sono appannaggio degli old boys, quelli che hanno solo in testa il golf e che non capiscono un cazzo di niente tranne che passano da uno stipendio milionario all'altro (costoro non erano poi cosi' deleteri, qui in Inghilterra sono tradizione e sono apprezzati dai sottoposti perche' non mettono il becco e lasciano fare, se no dimostrerebbero la loro pochezza, come la sta dimostrando il governo tecnico, facendo danni ancora piu' imponenti), ma si e' venduta a tutti, con propaganda ossessiva - pure a te - che basti "gestire un flusso produttivo" per essere a capo di qualsiasi cosa, l'industria europea e' al disastro completo, seguendo a ruota quella americana che ha lanciato il trend.

Un buon manager puo' SOLO essere uno che conosce bene tutto quel che succede e che non solo sa delegare ma sa A CHI delegare, non solo perche' qualcuno ha una bella faccia, dice sempre di si o sembra proprio una carogna. C'e' un limite alle conoscenze di un Manager, percio' le ditte che VERAMENTE funzionano, come la Beretta, non hanno bisogno di idioti tuttologi al timone. Come a dire che Schettino andava benissimo, insomma. Un esempio di vero manager, che poteva anche occuparsi di cose diverse ma che non era solo esperto in "flussi" era il compianto Mattei dell'Eni.

Ma ora abbiamo questa Teocrazia, che essendo in diretto contatto con il Dio Denaro, puo' bellamente dirigere qualsiasi cosa. Tranne che l'intero sistema STA FALLENDO. E per colpa loro, e di te che dai loro la corda con cui d'impiccheremo tutti.

Citazione:
fino a questo momento, con rarissime eccezioni, si sia al contrario sempre scelta la linea dell'assoluta incompetenza manageriale.

E ora per correggere la sterzata contro gli scogli ci mettiamo uno che sa tutto del finanziamento delle barche. Fantastico. Dalla padella nella brace.

Citazione:
se lo scopo era quello di affossare l'economia italiana, cosa che ogni tanto si sente ventilare, direi che la soluzione migliore e più rapida era quella di lasciare Povero Silvio al suo posto.

La bellezza di avere il Bandanato era che non interferiva. Fino a che quelli molto sotto tenevano duro, la baracca poteva magari persino galleggiare. Ora arrivano questi che ti cagano in testa: pensi che qualcuno abbia ancora voglia di sbattersi per tenerla in piedi, la baracca? Se si affonda noi, il sottoposto pensa, magari affondano pure loro, in ogni caso se non c'e' alternativa all'affondare - IO - o mi ammazzo o vado in spiaggia a suonare il mandolino e qualche santo ci pensera'. Fanculo tutti.

Citazione:
A quest'ora era ancora lì a dire che in Italia la crisi non si sente, che i ristoranti sono pieni.

Garantisco che l'ultima volta che ho visitato il Bel Paese i ristoranti ERANO PIENI. Fra pochi giorni ci torno e dubito che ancora lo siano. Quel che si vuole ignorare e' che se togli la speranza il tessuto sociale ed economico tracolla. Questi lo vogliono far tracollare per comprare tutto con pezzi di carta igienica. Silvio, invece, non faceva un cazzo, ma almeno teneva tutti di buon umore, amici e nemici - soprattutto i nemici.

NB
Questo e' il mio ultimo intervento per un po': sono troppo incasinato, ma ci tenevo a replicare a Pispax.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Sertes
Inviato: 12/6/2012 18:51  Aggiornato: 12/6/2012 18:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Pispax ha scritto:
Cribbio, hai ragione.
Scusami.

Avrei dovuto aggiungere in fondo "L'unico vantaggio è che stanno venendo allo scoperto.
Ora mi sembra più corrispondente.
No?


Ma per caso stai cercando di farmi agitare? Boh, prendi esempio da Pike, inventa una storiella in cui stuprano mia sorella o chessò bruciano la casa di cura di mia nonna... qualcosa sui parenti, che io ci tengo.

Dai, o vai deciso, o lasci perdere del tutto.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
totalrec
Inviato: 12/6/2012 18:55  Aggiornato: 13/6/2012 0:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Red_Knight:
Citazione:
Allo stesso modo se il golpe lo faccio col permesso del presunto spodestato, non è un golpe


Se il termine "golpe" non ti piace, puoi tranquillamente usarne un altro di tuo gradimento. Tenendo però presente che un "permesso" accordato dopo aver avuto per due anni una pistola puntata alla tempia, non è esattamente una concessione spontanea. Berlusconi è stato oggetto di campagne diffamatorie di violenza inaudita; ogni parola ed ogni azione attinenti alla sua vita pubblica e privata venivano costantemente sbattute in prima pagina sui giornali, ogni santo giorno. Poco importa, nel nostro discorso, se ciò che veniva pubblicato fosse vero o no. Prendi un qualunque capo di governo di questo mondo, sottoponilo allo stesso trattamento e lui - integerrimo o farabutto - sarà costretto a gettare la spugna, salvo che abbia appoggi molto ma molto solidi. A questo aggiungi le mozioni di sfiducia pilotate, le insurrezioni periodiche, gli attacchi finanziari alle sue aziende, i duomi nel muso e avrai qualcosa che, se vuoi, puoi anche definire "un favore". Ma uno di quelli che non si possono rifiutare.

Citazione:
non capisco perché gli "attacchi mediatici", i quali, ipocrisia a parte - come giustamente si è detto Berlusconi meriterebbe l'Inferno per ben altro - raccontavano solo la verità ed erano gli stessi finti attacchi superficiali degli ultimi 17 anni, dovrebbero aver fatto cadere Silvio l'anno scorso


Avrai notato che negli anni precedenti gli attacchi erano dilazionati nel tempo, uno ogni tot mesi. E riguardavano colpe ancora "tollerabili" (agli occhi degli italiani, almeno) come la corruzione. Servivano più che altro a tenerlo sotto schiaffo, a renderlo nervoso e ad "avvertirlo" di non spingersi troppo oltre. Nell'ultimo anno e mezzo il fuoco concentrico è diventato spaventoso ed ha toccato perfino accuse di pedofilia, una cosa in grado di distruggere in mezzo secondo la reputazione di un capo di governo. E' evidente che, se negli ultimi 17 anni B. era considerato un potenziale rischio da tenere sotto controllo, a partire (almeno) dal 2008-2009 era diventato un ostacolo da rimuovere quanto prima. Penso poi che il rafforzamento dei rapporti con la Libia e il ricevimento di Gheddafi a Roma, con tutti gli onori, nell'estate 2010, abbiano decisamente affrettato i tempi della rimozione.

Citazione:
ho piuttosto l'impressione che vi siate innamorati della tesi


Delle tesi, come delle donne, mi innamoro solo dopo averle frequentate a lungo. Fammene conoscere un'altra, magari mi innamoro di nuovo.

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Pispax
Inviato: 12/6/2012 19:10  Aggiornato: 12/6/2012 19:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Sertes



Citazione:
Ma per caso stai cercando di farmi agitare?


No.


Porto un'offerta di pace.

Vai nella pagina wiki "RAI".
Vai al capitolo "Governance e top management" -> "Presidenti"
Scorri l'elenco fino a arrivare a "Giuseppe Morello"
Clikka sul link della sua pagina.

Se salti qualche passaggio il tutto è meno divertente.

totalrec
Inviato: 12/6/2012 19:11  Aggiornato: 12/6/2012 19:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/5/2006
Da:
Inviati: 767
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
PISPAX: Eppure una volta ragionavi ...


Oibò... quanta vita devo essermi perso...

"I shall be telling this with a sigh
Somewhere ages and ages hence:
Two roads diverged in a wood, and I...
I took the one less traveled by,
and that has made all the difference".

(Robert Frost, "The road not taken")
Sertes
Inviato: 12/6/2012 19:14  Aggiornato: 12/6/2012 19:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Citazione:
Pispax ha scritto:
No.

Porto un'offerta di pace.

Vai nella pagina wiki "RAI".
Vai al capitolo "Governance e top management" -> "Presidenti"
Scorri l'elenco fino a arrivare a "Giuseppe Morello"
Clikka sul link della sua pagina.

Se salti qualche passaggio il tutto è meno divertente.


Io invece non ti dirò cosa devi fare, però la misura è "uno squasso".

Se non capisci la citazione fatti aiutare da un bolognese, lui sa cosa si misura a squassi.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Pispax
Inviato: 12/6/2012 21:53  Aggiornato: 12/6/2012 21:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Che coppia di zitelli

captcha
Inviato: 12/6/2012 22:20  Aggiornato: 12/6/2012 22:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/3/2010
Da:
Inviati: 832
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Pispax
Citazione:
Partendo da questa visione delle cose, diventa chiaro che per quanto mi riguarda il "complottismo" può essere un'occasione piuttosto buona di emancipazione culturale per la società.
Riesce a esserlo solo se è libero da TUTTI i feticci, non solo da quelli cd. "mainstream". Se l'informazione che fornisce è quanto più possibile corretta.

Ma che abbinamento inaspettato.

Rickard
Inviato: 13/6/2012 7:46  Aggiornato: 13/6/2012 7:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Red_Knight
Citazione:
Io personalmente molte cose non le vedo proprio e trattare gli americani come se potessero fare e disfare presidenti con un bottoncino mi pare un filino semplicistico; ho piuttosto l'impressione che vi siate innamorati della tesi (chiaramente lo dico senza alcuna polemica).

Figurati, nessuna polemica.

Purtroppo è però vero che le elite stetunitensi hanno il potere di "fare" e di "disfare", poiché hanno le risorse per preparare il terreno in modo che cambi come da loro voluto. Questo è vero all'ennessima potenza in un paese (l'Italia, a scanso di equivoci) che è una colonia sguattera di loro proprietà da quasi 70 anni.

Non mi metterò qui a fare liste della spesa di tutti i governi (quando non interi paesi) che gli Stati Uniti hanno "fatto" e (soprattutto) "disfatto" nella loro storia, li conosci bene anche tu.

Ovviamente il tutto ha bisogno della dovuta preparazione. Anche per Silvio infatti c'è stato un lento e inesorabile accerchiamento che ha unito tecniche propagandische e attacchi finanziari diretti e indiretti, un accerchiamento che è durato per qualcosa come 2 anni, non 2 giorni. Quindi nessun "bottincino rosso" e nessuna arma "fine-di-mondo" che oblitera istantaneamente l'obbiettivo.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
noalgregge
Inviato: 14/6/2012 10:59  Aggiornato: 14/6/2012 11:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: I banchieri prendono il comando della RAI
Autorimosso

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA