Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


storia & cultura : I discorsi di Robert Kennedy
Inviato da Redazione il 6/6/2012 4:50:00 (8334 letture)

Il 6 giugno ricorre l'anniversario della morte di Robert Kennedy. Ecco alcuni dei suoi discorsi più famosi.

IL DISCORSO DI INDIANAPOLIS - Questo discorso fu improvvisato da Robert Kennedy il 4 aprile 1968, davanti ad una folla quasi tutta di neri, subito dopo aver saputo che Martin Luther King era stato assassinato a Memphis.



(Altri video all'interno)

DISCORSO SULLA VIOLENZA - Questo discorso fu pronunciato da Robert Kennedy il giorno successivo, 5 di aprile. Due mesi dopo lo stesso RFK sarebbe stato ucciso a Los Angeles.




DISCORSO SUL PRODOTTO NAZIONALE LORDO - Discorso pronunciato da RFK all'Università del Kansas il 18 marzo 1968.



VEDI ANCHE: "L'altra Dallas. Chi ha ucciso Robert Kennedy?"

Voto: 9.00 (5 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
DjGiostra
Inviato: 6/6/2012 7:17  Aggiornato: 6/6/2012 7:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Io sono convinto che Robert sarebbe stato un presidente migliore
anche del fratello John....
Questi discorsi sono una meraviglia !

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Andre81
Inviato: 6/6/2012 9:40  Aggiornato: 6/6/2012 9:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 53
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
penso ai "politici" di oggi, che tristezza...

e mi viene in mente Monti a porta a porta:

[...] I mercati sono delle bestie feroci "UTILI", ma sbilanciate [...]

ma sentite come dice utili, che tono utilizza...

Qui il video su youtube

poveri noi...

noalgregge
Inviato: 6/6/2012 10:15  Aggiornato: 6/6/2012 10:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2010
Da:
Inviati: 307
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
I Kennedy, erano anni luce avanti a tutti.
I discorsi dovrebbero essere fatti imparare a memoria, rinfrescandola con cadenza annuale, a partire dalla prima elementare, fino all'ultimo anno di vita. E qua ci starebbe bene una bella serie di bestemmie al dio biblico (che tralaltro libro alla mano ha ucciso 32.600.000 esseri umani). Li ho conosciuti solamente perchè ho fatto ricerche personali. Questo è un chiaro segnale che il governo ombra ci sta portando per mano versola rovina, umana e del nostro pianeta.
La ricerca di amore, compassione, rispetto, e quindi crescita spirituale è la stessa che ci viene consigliata dalla federazione galattica di luce.
Non mi meraviglierei che i Kennedy fossero in contatto, come il Papa buono, con queste entità di un altro mondo, ma molto simili a noi.

"Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti." Eraclito
Sguerguenz
Inviato: 6/6/2012 10:56  Aggiornato: 6/6/2012 10:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/7/2011
Da:
Inviati: 129
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
E' molto triste constatare che oggi nessun politico al mondo ha la levatura morale di Robert Kennedy, eppure ce ne sarebbe un bisogno infinito.
Questa assenza di entità politiche/morali non è affatto casuale ma fa parte di un progetto immondo del quale constatiamo ogni giorno gli effetti sulla nostra pelle.
Grazie Massimo di averci ricordato che sono esistiti esserei di tale grandezza.

Chi non conosce la verità è uno stolto, ma chi, conoscendola, la chiama menzogna è un delinquente. Bertolt Brecht
alsecret7
Inviato: 6/6/2012 11:12  Aggiornato: 6/6/2012 11:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
se non fossero morti forse il mondo non sarebbe in queste condizionidisperate! e certa politica marcia non esisterebbe!!

e certi discorsi purtroppo sono impensabili con questi politici corrotti e mentecatti!!

Soul77
Inviato: 6/6/2012 12:45  Aggiornato: 6/6/2012 12:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2011
Da:
Inviati: 41
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Robert Kennedy era, e' un Uomo.

E il sistema contro gli Uomini non puo' fare nulla, se non eliminarli, espondendosi in modo schifosamente spudorato.

Cosi' come e' stato per il giudice Giovanni Falcone ed il giudice Paolo Borsellino, et ahime' per tanti altri ancora.

Onore a tutti loro, perche' la loro scomparsa " in questa dimensione " ha portato sempre tra noi UNA VITALE COMPARSA DI COSCIENZE ET COSAPEVOLEZZE RISVEGLIATE, in primis la mia.

Non e' vero che il Bene non puo' esistere senza il male, ma e' Vero che il Bene puo' vincere contro il male.

Soul

Nessuno mai potra' privarmi della Coscienza della mia Anima
perspicace
Inviato: 6/6/2012 13:47  Aggiornato: 6/6/2012 13:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Grand uomo R.Kennedy ma riproporrei questo discorso di suo fratello

Discorso di JFK sulle società segrete

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
peppe75
Inviato: 6/6/2012 14:41  Aggiornato: 6/6/2012 14:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/10/2006
Da: London
Inviati: 399
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
@perspicace

ciao perspi,
a dire il vero anche io fui molto colpito da quel discorso, ma poi mi e' capitato di ascoltare la versione completa, e non tagliata.

Devo dire che fa un effetto un po' diverso ascoltato per intero.
http://www.youtube.com/watch?v=LfQbQiAY1YA

edit: a me sembra che dica altre cose, ma non ho un'opinione definitiva devo dire.

gronda85
Inviato: 6/6/2012 15:06  Aggiornato: 6/6/2012 15:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/12/2008
Da:
Inviati: 1957
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
"questi discorsi sono una meraviglia"

se alle biciclette ci pensano i livornesi, per i discorsi basta un po' di vento

non puoi vincere
non puoi pareggiare
non puoi nemmeno ritirarti
illupodeicieli
Inviato: 6/6/2012 17:57  Aggiornato: 6/6/2012 17:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/1/2005
Da:
Inviati: 323
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Forse sapeva lui,come il fratello, di essere nel mirino e per evitare coinvolgimenti maggiori (di familiari ad esempio), ha cercato di lasciare qualche messaggio o indizio. Il fratello John aveva addirittura firmato o stava per farlo, il documento per permettere al tesoro di stampare moneta. In ogni caso non vedo, nei media , tutto questo (nostro) entusiasmo per questi discorsi che sono, oggi più che mai, vicini ma che vanno compresi. I media di regime bolleranno i Kennedy come il passato, come gente legata alla Monroe e oggi fuori luogo, fuori tempo. Invece il discorso sul Pil mi pare attuale, mentre quando si riferisce al popolo americano, mi risulta difficile farlo coincidere con il popolo italiano e ancor meno a quello europeo. Noi non siamo un popolo (forse se la squadra italiana andrà avanti, tireranno fuori l'orgoglio italiano...) ma forse stiamo bene così, ci siamo abituati a farci terremotare, a far tagliari i fili delle funivie, a farci imporre presidenti dalla Bce, a ospitare decine di basi (ufficiali) e centinaia (nascoste) e sopratutto non abbiamo gente come Robert o John e neppure come Martin Luther King.

Jurij
Inviato: 6/6/2012 18:14  Aggiornato: 6/6/2012 18:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Con la morte di questi due uomini sono morti anche dei valori che non sono mai più tornati, affogati dalla smania dell’avere sempre di più ad ogni costo.

Ricordo da bambino i discorsi dei miei genitori e la speranza che avevano posto in questi due fratelli, magari legati alla mafia, ma che avevano portano una ventata di speranza che nessun altro con potere politico aveva potuto dare alla società usa e mondiale.

Credetemi che qui in ch la popolarità dei fratelli Kennedy e la fama di questo cognome non è mai più stata raggiunta da altri.

Ancora adesso, quando riascolto i loro discorsi e provo ad analizzarli con la furbizia di oggi, la sensazione che ne traspare mi fa credere che dentro a queste teste giaceva un buonsenso ed un senso di umanità non comuni.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 6/6/2012 18:18  Aggiornato: 6/6/2012 18:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Soul77
Citazione:
Non e' vero che il Bene non puo' esistere senza il male, ma e' Vero che il Bene puo' vincere contro il male.

Che la speranza in qualcosa di meglio sia sempre dentro in ognuno di noi.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
hi-speed
Inviato: 6/6/2012 18:36  Aggiornato: 6/6/2012 18:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Ahh... se si potesse sottoporre alla cura Ludovico i due Rockerduck!!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
m4x
Inviato: 6/6/2012 19:59  Aggiornato: 6/6/2012 20:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Robert Kennedy impersonifica buona parte di quello che Obama, se pure in un contesto diverso, millantava di fare. Se non l'avessero ucciso sicuramente avrebbe portato alcuni buoni cambiamenti: dai diritti civili alla guerra in Vietnam; in più, secondo me, avrebbe portato alla luce attraverso la lotta contro Cosa Nostra americana (che aveva solidificato da ministro della giustizia nell'amministrazione Johnson) alcuni nomi e cognomi dei responsabili dell'operazione di Dallas contro suo fratello.

gelu
Inviato: 6/6/2012 20:44  Aggiornato: 6/6/2012 20:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 191
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Io sto leggendo un libro di David Icke: oltre a parlare dell'assassinio e dei vari personaggi in gioco, parla a pag. 311 (del libro E la verità vi renderà liberi) del fatto che il padre di Kennedy veniva da un ambientino mica male, e il figlio stava trattando con i gangster e i documenti FBI rivelano che John aveva avuto contatti diretti con Meyer Lansky durante la campagna presidenziale del 1960. I Kennedy avevano stretto un accordo con la lobby israeliana (anche con dei Rotschild) e con il crimine organizzato. Questi ultimi volevano in cambio il controllo sulla politica mediorientale. Kennedy fece il doppio gioco...Icke cita come sua fonte un altro libro: Final Judgement, Michael Collins Paper.
Io ho letto molte di queste cose per la prima volta, qualcuno conferma?

Jurij
Inviato: 6/6/2012 20:44  Aggiornato: 6/6/2012 20:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
m4x
Citazione:
…avrebbe portato alla luce attraverso la lotta contro Cosa Nostra americana (che aveva solidificato da ministro della giustizia nell'amministrazione Johnson) alcuni nomi e cognomi dei responsabili dell'operazione di Dallas contro suo fratello.

Aggiungo, tornando indietro un passo (come dice sempre una persona che conosco), si sente dire spesso che i Kennedy fossero legati alla mafia, però gli stessi che lo dicono dimenticano che fu la mafia una dei protagonisti del complotto.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 6/6/2012 20:49  Aggiornato: 6/6/2012 20:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Massimo il terzo video è stupendo, parla degli sprechi della nostra società, come guerra e criminalità.

È stupefacente sentire come era "avanti" quest'uomo con le visioni.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
m4x
Inviato: 6/6/2012 21:12  Aggiornato: 6/6/2012 21:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
"Non e' vero che il Bene non puo' esistere senza il male, ma e' Vero che il Bene puo' vincere contro il male".

Il problema è chi decide cos'è "bene" e cos'è "male".

m4x
Inviato: 6/6/2012 21:19  Aggiornato: 6/6/2012 21:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
@Jurij

Che il clan Kennedy fosse un pochino inguaiato con la mafia anche per colpa del padre di John e Robert direi che è pacifico...

Per quanto ne so John i voti della mafia se li è presi volentieri visto che con Nixon vinse di una manciata di voti... E ve lo immaginate Nixon presidente durante la crisi dei missili a Cuba ?

E qui mi riaggancio al discorso di sopra: che cos'è "bene" e che cos'è "male" quando qualche voto mafioso ti permette di vincere e salvare il pianeta da una guerra a colpi di bombe h ?

ivan
Inviato: 6/6/2012 21:36  Aggiornato: 6/6/2012 21:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Sul caso Kenendy con annessi e connessi nel lontano dicembre 1970 Dario Fo ne faceva cenno nella sua opera "Morte accidentale di un anarchico".

link testo

Citazione

...
MATTO - L'importante è convincere la gente che tutto va per il meglio... L'America che è un paese veramente evoluto... ci sguazza, si ingrassa con gli scandali... ammazzano un presidente... perché non è abbastanza conservatore... Nell'assassinio è coinvolta la CIA e l'EFFE-BI-AI... si ammazzano una ventina di testimoni... vengono aperte inchieste, processi, i giornali, la televisione strepitano, accusano, denunciano... E come diretto risultato, al posto dell'assassinato, vengono eletti, prima Johnson e poi addirittura Nixon!
GIORNALISTA - Come a dire che lo scandalo è il concime della reazione?
CARTELLO COMMISSARIO - Ha definito Johnson e Nixon reazionari! Sempre per via della dialettica gesuita?
CARTELLO BERTOZZO - "A quando Nixon boia?"
CARTELLO QUESTORE - " Fraintendete, sta parlando con stima della democrazia USA".
MATTO - No, lo scandalo è un antidoto al peggior veleno, che è la presa di coscienza della gente. Infatti il governo americano ha mai imposto qualche censura affinché il popolo non venisse a conoscenza dell'assassinio di tutti i capi dei movimenti negri, la strage di migliaia di cittadini inermi nel Vietnam? Nient'affatto: anzi per settimane televisione e giornale hanno battuto la grancassa dell'indegno massacro... dell'orrore... dell'indignazione... un quotidiano di New York è addirittura uscito con il titolo: "Siamo gli assassini del mondo".
...

Redazione
Inviato: 6/6/2012 23:31  Aggiornato: 6/6/2012 23:32
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Sul fatto che la mafia abbia aiutato Kennedy a vincere l'Illinois non ci piove. Per il vecchio Jo questo ed altro.

Sul fatto che i due fratelli lo sapessero invece non ci giurerei. Jo Kennedy non era il tipo da abbassarsi ad ammettere in famiglia di aver chiesto aiuto a Sam Giancana.

E infatti quando Robert si e' messo a dar la caccia ai mafiosi (come ministro di giustizia) qualcuno dall'altro lato della barricata e' rimasto molto sorpreso.

Jurij
Inviato: 7/6/2012 8:51  Aggiornato: 7/6/2012 8:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
m4x
Citazione:
E qui mi riaggancio al discorso di sopra: che cos'è "bene" e che cos'è "male" quando qualche voto mafioso ti permette di vincere e salvare il pianeta da una guerra a colpi di bombe h ?

m4x hai aperto un discorso molto interessante.

Ti pongo una domanda che però presuppone che tu abbia visto un film: Watchmen.

Ebbene se hai visto il film, oppure ti capiterà l’occasione di vederlo, chiediti se sei più vicino al pensiero di Adrian Veidt o a quello di Rorschach.

Sono due filosofie ben “tagliate” che però possono essere viste sia nel bene che nel male…in fondo tutti e due erano convinti di essere il bene.


Redazione
Citazione:

Sul fatto che la mafia abbia aiutato Kennedy a vincere l'Illinois non ci piove. Per il vecchio Jo questo ed altro.

Sul fatto che i due fratelli lo sapessero invece non ci giurerei. Jo Kennedy non era il tipo da abbassarsi ad ammettere in famiglia di aver chiesto aiuto a Sam Giancana.

E infatti quando Robert si e' messo a dar la caccia ai mafiosi (come ministro di giustizia) qualcuno dall'altro lato della barricata e' rimasto molto sorpreso.

La penso anch’io come te, forse con qualche dubbio in più sul fatto che i due fratelli fossero a conoscenza degli accordi del padre (quasi certezza).

In ogni caso per tornare ai discorso sopra, queste parole non sarebbero mai state in bocca ad un Nixon, Reagan o Bush.

Soprattutto per Robert ho l’impressione che viveva veramente nella propria mente il senso di quello che diceva.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
m4x
Inviato: 7/6/2012 10:55  Aggiornato: 7/6/2012 10:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
No, purtroppo non sono riuscito a vederlo, anche se sarò onesto con te...

Col tempo ho capito che per portare a termine un obiettivo vitale si può anche scendere a compromessi. E non sai quanto mi fa schifo dirlo.

Halo1367
Inviato: 7/6/2012 13:17  Aggiornato: 7/6/2012 13:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Bengodi
Inviati: 174
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Chissà perché quello stupido troll che vive dentro di me non fa che ripetere una parola (un nome?):
shiran, shiran shiran...

"Voi lasciatemi battere e controllare la moneta di una nazione e a me non interesserà chi ne faccia le leggi".
Nathan Rothschild, 1791
m4x
Inviato: 7/6/2012 13:33  Aggiornato: 7/6/2012 13:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: I discorsi di Robert Kennedy

Jurij
Inviato: 7/6/2012 17:04  Aggiornato: 7/6/2012 17:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
m4x
Citazione:
Col tempo ho capito che per portare a termine un obiettivo vitale si può anche scendere a compromessi. E non sai quanto mi fa schifo dirlo.

Se può aiutarti … ti capisco molto bene. È proprio il dubbio che lascia quel film.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
fumeo17
Inviato: 8/6/2012 11:48  Aggiornato: 8/6/2012 11:48
So tutto
Iscritto: 2/5/2012
Da:
Inviati: 19
 Re: I discorsi di Robert Kennedy
Tutti servono ma nessuno é indispensabile...

Grandi frasi da grandi uomini, i discorsi dei fratelli Kennedy dovrebbero farli sentire già da bambini per insegnare i veri valori morali della vita..
visto che i genitori non lo fanno più (almeno la maggior parte)!

La verità è tanto più difficile da sentire quanto più a lungo la si è taciuta.
Anne Frank
Revolution compare!
ChemtrailsHELP
m4x
Inviato: 8/6/2012 16:03  Aggiornato: 8/6/2012 16:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: I discorsi di Robert Kennedy


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA