Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Economia : Riserva frazionaria per DUMMIES
Inviato da Redazione il 6/12/2011 7:00:00 (12446 letture)

di Francesco Carbone

Poniamo che di questi tempi vi venga in testa un'idea del tutto balorda: decidete di andare in banca a ritirare gran parte dei soldi che riposano sul vostro conto corrente. Non so, forse, stupidamente, siete convinti che essi possano stare più al sicuro da qualche altra parte. Forse, spaventati da trasmissioni demenziali che propongono il divieto di usare il contante, avete pensato che sarebbe meglio darsi una mossa e prelevarne una parte finchè si è in tempo.

In fondo non importa la ragione, voi semplicemente avete avuto questa balzana idea di andare in banca a prelevare parte dei vostri soldi in contante.

Entrate dopo aver svuotato almeno due volte le tasche nel portaoggetti, vi presentate allo sportello e reclamate il vostro ammontare costituito da almeno quattro cifre. Per ammontari più modesti non perdete neanche tempo, ricordatevi che c'è sempre a disposizione il bancomat, meraviglia del progresso e frutto dell'ingegno imprenditoriale, il quale vi offre il vantaggio di non costringervi a svuotare le tasche prima di unirvi agli altri clienti con il numerino in mano e in attesa di essere serviti.

Lo sportellista di banca, piuttosto allarmato soprattutto nel caso in cui l'ammontare richiesto sia non di quattro, ma addirittura di cinque cifre, chiama subito il direttore ...

... che arriva ansimando e comincia: la legge di qua, le disposizioni di là, la circolare di sopra, per l'antiriciclaggio di sotto, però ci voleva il preavviso... bla bla bla.. insomma per farla breve è chiaro che il vostro malloppo non ve lo sganciano volentieri. Leggendo alcune esperienze pubblicate sul web, qualche cliente più esuberante a questo punto si incazza pure alzando la voce e dicendo: «Ma stiamo scherzando?? Quei soldi sono miei, ho diritto a riaverli»!

A tal punto i casi sono due: o sganceranno quanto richiesto con evidente malumore, intimoriti soprattutto dagli schiamazzi che state facendo, oppure, rivelandosi ben più tosti e ostinati di quanto aveste creduto in prima battuta, vi convinceranno a ritornare un altro giorno.

In questo secondo caso, quando tornerete qualche giorno dopo potrete finalmente mettere le mani sul conquibus tanto a lungo trattenuto. Contenete però la vostra gioia, soprattutto nel caso in cui l'ammontare prelevato superi abbondantemente i venti o trentamila euro. La possibile visita di cortesia della Guardia di Finanza a casa vostra potrebbe infatti suscitare qualche perplessità e abbattere la vostra soddisfazione. Benché pare pongano solo qualche innocua domanda sulle ragioni della detestabile azione appena commessa, la sensazione di sentirsi implicitamente considerati al livello di uno sporco evasore, di un pericoloso bandito, di un esecrabile spacciatore, ai più non risulta affatto gradita.

In ogni caso, dopo aver portato a termine con successo la vostra balorda azione di ritirare il contante dalla banca, prendetevi qualche secondo e fate lavorare il cervello, fermatevi cioé a riflettere e ponetevi la seguente domanda:

DI CHI ERANO VERAMENTE QUEI SOLDI che figuravano a saldo del vostro conto corrente e che siete andati a reclamare con tanta tracotanza??

Sembra una domanda stupida, e invece si tratta di una delle domande più importanti del mondo.

Ponendoci questa domanda, infatti, caschiamo diritti di fronte all'INGHIPPO giuridico più eclatante e ben celato di tutti i tempi che tanti disastri sociali ed economici ha creato negli ultimi secoli.

Ripetiamo bene la domanda: DI CHI SONO VERAMENTE QUEI SOLDI che figurano sul vostro conto corrente??

Vediamo cosa recita la legge, cioè l'articolo 1834 del codice di civile:

"Nei depositi di una somma di danaro presso una banca, questa ne acquista la proprietà ed è obbligata a restituirla nella stessa specie monetaria alla scadenza del termine convenuto ovvero a richiesta del depositante, con l’osservanza del periodo di preavviso stabilito dalle parti o dagli usi"

ATTENZIONE alle sfumature: la banca ne acquisisce la proprietà! Cioè quei soldi SONO per legge DELLA BANCA che è tenuta a restituirli a RICHIESTA DEL DEPOSITANTE (?!?depositante???!!) con l’osservanza del periodo di preavviso stabilito dalle parti o dagli usi (avevano ragione sul preavviso, avevano ragione loro!).

In altre parole, questi soldi finchè non vi presentate a riprenderli e finchè effettivamente non ve li consegnano in mano, SONO di PROPRIETA' della banca benchè risultino apparentemente VOSTRI nel VOSTRO saldo di conto corrente.

E qua nella testa dei meno distratti sorge spontanea una bella domanda. Nel momento in cui la banca era DIVENTATA PROPRIETARIA dei VOSTRI soldi che avevate versate sul VOSTRO conto corrente, cosa diavolo ci aveva fatto? Li aveva messi da parte per custodirli, o li aveva usati per svolgere i propri affari?

Formuliamo la domanda in altra maniera.

Quei soldi presenti sul vostro conto corrente sono davvero a vostra disposizione (con l'osservanza del periodi di preavviso stabilito dalle parti o dagli usi) o sono stati prestati dalla banca a qualcun altro. E in tal caso, per quanto tempo li ha prestati?

Suvvia! Siate onesti! Se non siete proprio degli ingenuotti degni di un quadro naif, non potrete che dare la risposta giusta!

Ovvio che quei soldi la banca li ha prestati a qualcuno! Altrimenti come farebbe la banca a pagarvi gli interessi (peraltro ormai ridicoli) sulle giacenze di conto corrente? Ma allora, perchè avete schiamazzato dentro la banca reclamando i soldi all'istante! Stando così le cose, VOI non siete un DEPOSITANTE. VOI quei soldi li avete PRESTATI alla banca, non li avete DEPOSITATI in banca.

Riprendo dalle lezioni di Huerta de Soto:

"Se qualcuno venisse da noi e ci dicesse: «deposita i soldi presso di me, te li custodisco per bene, te li lascio sempre a completa disposizione e in più ti pago anche gli interessi», senza dubbio ci suonerebbe come un ottimo affare. Ma per credere che sia tutto vero bisognerebbe essere degli idioti. E' ovvio che c’è l’inganno, che c’è il trucco. Eppure sono proprio gli stessi termini che ci propone il banchiere e che accettiamo nel contratto di conto corrente".

Capito il trucco? Ci chiamano depositanti, la legge stessa ci definisce depositanti, ma in realtà noi siamo dei prestatori, siamo dei mutuanti!!!

Quindi se la banca questi soldi a sua volta li ha prestati a qualcuno (e non li ha prestati certo per 3-4 giorni o per una settimana), come diavolo fa a poterli restituire così, su due piedi, su improvvisa richiesta, o a distanza di qualche giorno, a chiunque si presenti in banca per ritirarli??

Ohibò. Signori, forse state cominciando ad avere qualche legittimo sospetto che fa sorgere altre domande.

Forse a questo punto vi chiederete anche, ma quando paghiamo o preleviamo con il bancomat una cifra inferiore, non vale lo stesso ragionamento? Come facciamo a disporre di una cifra che in realtà è di PROPRIETA' della banca e nel frattempo è stata prestata a qualcun altro magari per un periodo di tempo di due o tre anni? Ma che razza di magia è questa?

Insomma se questi euro li abbiamo prestati alla banca, e la banca li ha prestati a qualcun altro, essi sono quindi in mano o nel conto corrente ANCHE di qualcun altro.

Come fanno quindi gli stessi dannati euro ad essere a vostra disposizione anche sul vostro conto corrente?

Ancora una volta, quindi, chiediamoci: DI CHI SONO VERAMENTE QUESTI SOLDI?? Chi è il vero proprietario di questi fantomatici soldi? VOI, LA BANCA o il SOGGETTO TERZO al quale sono stati prestati?

Il bello, o il brutto, vedete voi, è che la banca quegli stessi soldi li ha prestati non a uno solo, ma ad altri nove soggetti ciascuno dei quali, proprio come fate voi li tiene su un conto corrente ed esattamente come voi pensa di essere il legittimo proprietario e pensa di disporne liberalmente (almeno fino alla scadenza del termine convenuto dal prestito concesso dalla banca).

QUINDI LA RISPOSTA QUALE E'?

CHI HA IL PIENO DIRITTO DI PROPRIETA' SU QUESTI SOLDI?

SONO DIECI SOGGETTI TUTTI CONTEMPORANEAMENTE?

E' possibile mai questa assurdità??

AHIME'... signori, questa assurdità è possibile: questa magia non è niente altro che la riserva frazionaria. Un paradosso frutto di un aborto giuridico creato appositamente per concedere al banchiere un privilegio unico ed estremamente potente.

La riserva frazionaria è anche la ragione per cui da che mondo è mondo si verificano forti cicli economici, accompagnati da devastanti crisi bancarie e sistemiche. Non sono gli speculatori, non sono i terremoti, non sono i commercianti o gli evasori, non sono la globalizzazione. i CDS, gli spread, lo short selling, o qualche altra diavoleria. E' la riserva frazionaria!

Con la Tragedia dell'Euro, con la crisi del Dollaro, con la crisi globale di questo III millennio siamo solo davanti al peggior ciclo e alla peggiore crisi di tutti i tempi. L'immensa forza devastatrice che questa crisi porta con sé e di cui abbiamo appena visto una prima leggera manifestazione nel 2008 e una seconda ancora leggera in questi ultimi mesi, è resa possibile dall'intervento sistematico delle banche centrali che per quasi 100 anni hanno posticipato il giorno della resa dei conti: quello in cui i 10 presunti proprietari della stessa cifra di denaro si presenteranno allo stesso sportello per richiedere lo stesso ammontare di denaro.

Ammontare di denaro, tuttavia, che non è più niente, solo un numero, al più un pezzo di carta colorato riproducibile a volontà dalla banca centrale. Però, quella riproduzione fisica a volontà, necessaria per soddisfare solo la metà di quei 10 proprietari, avrebbe conseguenze devastanti. Non a caso, con la scusa di fare la guerra a quegli appestati meglio noti come evasori fiscali, da qualche tempo è partita la campagna mediatica mirata a vietare, tassare, o abolire il contante.

E' infatti togliendo alla gente l'ultima pretesa di rivalere la proprietà del denaro su qualcosa di fisico, cioé smaterializzando al 100% il denaro, che l'aborto giuridico sottostante alla riserva frazionaria potrebbe essere tenuto nascosto ancora a lungo, mentre gli inevitabili effetti negativi ad esso collegati potrebbero essere posticipati ancora per qualche anno.

La sostanza tuttavia non cambia, il problema sotto c'è, si è stratificato per cento anni, oggi è enorme, la sua risoluzione sarà dolorosissima, e continuando a posticiparla con qualche escamotage tipo tassare o vietare il contante non si farà che aggravarla ancora.

Quindi se ancora non l'avete capito, questa crisi, questa enorme crisi non è niente altro che il risultato di una TRAGEDIA GIURIDICA. Al fine di privilegiare l'attività bancaria rispetto a ogni altra attività commerciale, per motivi ben noti a chi del tutto idiota non è, la legislazione sul contratto di deposito bancario ha lasciato una ampia e drammatica zona di grigio sulla proprietà del denaro che si muove attraverso il sistema bancario.

Se ogni conflitto, problema, crisi, è sempre riconducibile ad una cattiva definizione dei diritti di proprietà, la proprietà sul denaro bancario rimane totalmente indefinita e confusa a causa di un contratto che non costituisce né un deposito né un prestito ma vuole essere entrambe le cose allo stesso tempo. Questo è l'errore più tragico di tutti che sta a monte di qualunque problema economico del passato e del presente.

Se volete saperne di più e ancora non l'avete fatto, leggetevi uno in fila all'altro “Cosa è il Denaro e La Tragedia dell'Euro, sono testi alla portata di tutti che dovrebbero essere letti da tutti già in età scolare. I principi e i concetti in essi contenuti dovrebbero essere noti a tutti coloro che hanno un conto in banca; dovrebbero fare parte della cultura di ogni indignato che si rispetti e che vuole evitare di tirarsi solo la zappa sui piedi; purtroppo, all'alba del terzo millennio, sono principi e concetti che neanche una persona su centomila conosce o sospetta minimamente.

Francesco Carbone

Fonte USEMLAB

Voto: 8.00 (14 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
NoPlace
Inviato: 6/12/2011 8:14  Aggiornato: 6/12/2011 8:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Una cosa però non mi è ancora chiara, si legge spesso ormai non solo più nell'informazione "alternativa" che ci saranno dei risvolti dolorosissimi, che la vera crisi deve ancora arrivare, che questo a confronto di quello che ci aspetta ancora non è nulla ecc. ecc.
ma tutto questo al lupo al lupo, tutto questo terrorismo psicologico a che pro? Dove sono i fatti e le prove che questo accadrà e chi dice ciò non specifica MAI cosa potrebbe accadere quali sarebbero le reali conseguenze...
Come quando la tv ci spiattella in continuazione che se crolla l'euro sarà un disastro...ma che tipo di disastro? perchè? perchè io non riesco andare a comprare il pane perchè il fornaio non si sveglia al mattino o perchè il mio CC viene brasato così per magia? o perchè ci sarà isteria nelle gente comune con scoppi di guerriglia?
Tutto questo terrore in cosa consiste? Quali sono le previsioni?

Io vedo solo del gran terrorismo psicologico, atto a farci accettare senza muovere un dito altre "manovre"...

Questa manovra elogiata dai preti e dai vescovi...che schifosi lascivi porci

Sertes
Inviato: 6/12/2011 8:40  Aggiornato: 6/12/2011 8:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
C'è una versione ancora più per dummies:

"c'è una azienda che prende il tuo denaro, lo custodisce, lo garantisce in prima persona fino all'ultimo centestimo, ha degli addetti che sono a tua disposizione, e che a fine anno ti ridà tutto il tuo denaro PIU' un interesse. Ma com'è possibile?"

Con questo ragionamento si spiega il fatto che i tuoi soldi in conto corrente sono a disposizione della banca per speculare.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Akane
Inviato: 6/12/2011 8:43  Aggiornato: 6/12/2011 8:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/7/2011
Da: Austria
Inviati: 135
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Molto interessante...

benitoche
Inviato: 6/12/2011 9:11  Aggiornato: 6/12/2011 9:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Non sono gli speculatori, non sono i terremoti, non sono i commercianti o gli evasori, non sono la globalizzazione. i CDS, gli spread, lo short selling, o qualche altra diavoleria. E' la riserva frazionaria

NO è chi crede di poter possedere il denaro il problema,siamo noi con le nostre piccole avidità i nostri conti correnti il problema
La propietà del denaro non deve esistere il denaro non deve potersi accumulare indefinitamente.
Il denaro lo si deve considera una merce e deve potersi comportare come tale e quindi deve nascere,svolgere la funzione per la quale è stato creato,e poi morire,perdere di valore,ridursi a mera carta straccia.

Se questo non avverrà per consapevole volontà dell’uomo,avverrà lo stesso,per necessità e continuerà a produrre prima illusioni,e poi dolore diffuso e disastri.

Esiste la necessità di un immediato decumulo della massa di denaro esistente ed una sua riduzione in termini adeguati all’economia reale.

Allo stato in cui siamo o questo avverrà per scelta,realizzando la remissione dei debiti o di una parte di essi,in una iniziale attuazione di quella“economia del dono”che è la naturale fine del denaro,o la crisi attuale,che sarà lunga e dolorosissima e pronta ad esplodere in modo ancora piú grave,magari esigendo come proprio prezzo e mezzo di redenzione la distruzione violenta di beni e Dio non voglia di vite umane.

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
NoPlace
Inviato: 6/12/2011 9:18  Aggiornato: 6/12/2011 9:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
si continua a parlare di apocalisse dovuta al denaro...c'è qualcosa che non mi torna...

un bel giorno ci si sveglia senza soldi e allora la gente si incazza e ci si ammazza l'un l'altro?
I banchieri s'incazzano e ammazzano noi?
Il denaro s'incazza e ci ammazza???

C'è veramente qualcosa che non mi torna in questi quadri catastrofisti...

e poi tirare in ballo dio.......................

NeWorld
Inviato: 6/12/2011 9:22  Aggiornato: 6/12/2011 9:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Lo sportellista di banca, piuttosto allarmato ... chiama subito il direttore ...
che arriva ansimando e comincia: la legge di qua, le disposizioni di là, la circolare di sopra, per l'antiriciclaggio di sotto, però ci voleva il preavviso... bla bla bla.. insomma per farla breve è chiaro che il vostro malloppo non ve lo sganciano volentieri.
...qualche cliente più esuberante ... alzando la voce e dicendo: «Ma stiamo scherzando?? Quei soldi sono miei, ho diritto a riaverli»!


Confermo. Ultimamente più di una persona mi ha raccontato di situazioni simili. E se si ritirasse tutti contemporaneamente?

Ammontare di denaro, tuttavia, che non è più niente, solo un numero, al più un pezzo di carta colorato riproducibile a volontà dalla banca centrale. Però, quella riproduzione fisica a volontà, necessaria per soddisfare solo la metà di quei 10 proprietari, avrebbe conseguenze devastanti. Non a caso, con la scusa di fare la guerra a quegli appestati meglio noti come evasori fiscali, da qualche tempo è partita la campagna mediatica mirata a vietare, tassare, o abolire il contante.

Appena varata legge per la tracciabilità del denaro a partire dai 1000 euro (prima erano 2500). Ora capisco... ed io che credevo fosse solo un mezzo per aumentare il controllo sulle persone!

Veramente interessante questo articolo che con semplicità spiega concetti che hanno sicuramente un influenza profonda sulla crisi odierna.

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Sertes
Inviato: 6/12/2011 10:15  Aggiornato: 6/12/2011 10:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
benitoche ha scritto:
La propietà del denaro non deve esistere il denaro non deve potersi accumulare indefinitamente.
Il denaro lo si deve considera una merce e deve potersi comportare come tale e quindi deve nascere,svolgere la funzione per la quale è stato creato,e poi morire,perdere di valore,ridursi a mera carta straccia.


Eccerto!!!

Io lavoro e fatico, ma se voglio comprarmi casa non posso accumulare denaro, devo per forza spendere spendere spendere e quando voglio la casa la compro a debito dalla banca a +60% del costo, con un mutuo.
Perchè? Perchè per Benitoche la ricchezza è una colpa!

E poi le merci che si deteriorano... sì, come l'oro.

Dai valà...

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Salva81
Inviato: 6/12/2011 10:16  Aggiornato: 6/12/2011 10:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Sono dello stesso avviso di No Place, mi chiedevo per quale motivo debbano spaventarci a tutti i costi su quanto catastrofica sarà la situazione se cade l''Euro.
Personalmente ritengo che perlomeno a livello psicologico, la Lira sarebbe un vantaggio, come faccio io a vendere un paio di scarpe da 150€ a 300.000 lire?! Tutti abbiamo ancora bene in mente il valore economico in lire dei beni prima dell'avvento di questa dannata moneta unica, e sono sicuro che più di un commerciante dovrà fare una corsa al ribasso per tornare a vendere lo stesso quantitativo di merce. Quello che mi spaventa sono gli stipendi, davvero rimarrebbero gli stessi? O per lo stesso principio, fornitori, aziende e clienti ricontratterebbero le collaborazioni di lavoro sulla base della percezione della vecchia valuta?
Insomma, la vedo davvero difficile tornare ad un equilibrio, anche se non mi spiacerebbe. Ricordate con uno stipendio di 2.000.000 di lire che poter di acquisto si aveva? E quanto poco potere si ha con 1000€?

Immagino che la volontà di spaventarci sia per tenerci buoni ed accettare le manovre da agnelli sacrificali, per poter così salvare le banche e i paesi
creditori, che rischiano di trovarsi con carta straccia nel caso l'euro cada!


Piuttosto non comprendo quale sia il problema sul discorso della disponibilità di soldi.
In linea di principio può urtare il fatto di non poter prelevare somme ingenti dal proprio conto senza un preavviso minimo, poiché di fatto non sono soldi nostri quelli indicati nel nostro conto, (sulla falsariga del credito dei contributi previdenziali) ma seriamente, a quanti di noi capita di andare a ritirare somme da 4 o 5 zeri in contanti? E perché poi? E' chiaro che se necessito di somme ingenti in contanti è per non dar traccia di un pagamento! Dai su! Vogliamo sostenere che il discorso degli evasori è una invezione per impedire di chiedere contante allo sportello? Ma che mi importa del contante! Userei il pagobancomat pure per il caffè fosse per me! Alla fine ciò che conta è sapere che ho un credito presso l'istituto bancario di x soldi, il resto non mi importa.
Devo comprare un qualsiasi bene? Pagamento elettronico.
Devo comprare un veicolo usato da un privato? Bisogna stare attenti, un bonifico bancario, da un punto di vista del rischio di scippo è sicuramente un vantaggio. Voglio mica andarmene in giro con cifre a 4 o 5 zeri in contanti e presentarmi ad un appuntamento con uno sconosciuto che millanta di voler vendere un veicolo? Da un punto di vista fiscale, dal passaggio di proprietà risulta il valore di vendita del veicolo. Infine il venditore sti soldi li versa in istituto o li mette nel materasso? Io credo la prima, e quindi in quel caso è facile giustificare il deposito di contante con la vendita del veicolo.

Sono daccordo quindi con il principio che non è bello non poter disporre dei propri soldi in contanti come e quando si vuole, ma a conti fatti non vedo applicazioni reali se non quelle criminose, dove è necessario disporre di ingenti somme fruscianti.

Ciò che invece importa è un altro punto non tanto la disponibilità di liquidi a 4 zeri in contanti, ma il fatto che l'istituto bancario utilizza i MIEI soldi per prestarli a terzi e a lucrarci sopra con gli interessi! Ecco cosa davvero è sbagliato, non è corretto che io debba pagare fior di interessi se sottoscrivo mutui e prestiti e la banca invece sui soldi che "prende in prestito" da me mi riconosca un misero 4% lordo! Quella è la vera schifezza! E se sfortunatamente ho un CC tradizionale e non un conto deposito, mi danno lo 0.001% l'anno, ovvero niente!

Al contrario l'istituto, con i soldi che "virtualmente prende in prestito" da me, mi ripaga con un redditizio 0.01%, per poi prestarli a te, povero disgraziato che ti impiccherai per 4 o 5 anni per comprarti la macchina nuova, riconoscendosi sugli stessi soldi che ha preso in prestito allo 0.01% tassi di interesse dal 7 al 12%! Questa è la vera porcheria! Questa è la vera schifezza!

Quindi per concludere, non sono daccordo col fatto che l'evasione è un pretesto per limitare ulteriormente che i privati prelevino contante in somme ingenti per limitare gli effetti negativi della riserva frazionaria! L'evasione esiste ed è un peso importante che tutti noi sopportiamo, quando un libero professionista non fa fattura o non emette scontrino, non inganna lo stato, inganna tutti noi, i soldi indirettamente guadagnati (perché non spesi) è come se li spendessimo noi al posto suo! Quindi ben venga l'abolizione del contante e se proprio a qualche politico o a qualche imprenditore serve prelevare una somma a zeri multipli per pagare la tangente di turno, che dia il preavviso!

Cassandra
Inviato: 6/12/2011 10:33  Aggiornato: 6/12/2011 10:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Caro Salva81,
non mi piacerebbe vedere cosa ci farai col tuo cartoncino Bancomat il giorno in cui la banca fallirà. Perché stanno fallendo, sai, ed è così che tentano di salvarle.
I soldi stanno lì e "sono tuoi comunque"? Ah si? E quando ti diranno "ci spiace, la banca è fallita, non c'è più niente" tu cosa farai per riaverli?
Gli farai... causa????


benitoche,
ci manca solo il denaro a scadenza. Siamo già tanto poco consumisti, eh, che ci manca solo che mi obblighino a correre a buttar via nei negozi i soldi che guadagno. Presto! Il denaro scade! Corro a comprarmi il quarto iPhone!!!

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Ghilgamesh
Inviato: 6/12/2011 10:34  Aggiornato: 6/12/2011 10:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:

Autore: NoPlace Inviato: 6/12/2011 8:14:16

Come quando la tv ci spiattella in continuazione che se crolla l'euro sarà un disastro...ma che tipo di disastro? perchè? perchè io non riesco andare a comprare il pane perchè il fornaio non si sveglia al mattino o perchè il mio CC viene brasato così per magia? o perchè ci sarà isteria nelle gente comune con scoppi di guerriglia?
Tutto questo terrore in cosa consiste? Quali sono le previsioni?


Fondamentalmente oggi, se ho capito bene, grazie alla riserva frazionaria (la banca può prestare fino a 10 volte il denaro depositato) abbiamo un giro di denaro potezialmente 10 volte maggiore al denaro reale presente sul pianeta.

Quindi il denaro per pagare tutti i debiti, NON esiste.

Se non esiste, allora molti stati (oltre al nostro) falliranno, ci saranno rivoluzioni (paesi più civili del nostro, quando gli diranno di pagare un conto ordinato da altri, rispolvereranno a ghigliottina) guerre per impossessarsi di materie prime ... in pratica quello che accade ora, ma molto più esasperato.
Chiaramente chi non vincerà ( e l'Italia, storicamente non azzecca mai un vincitore, riuscirebbe a pardere schierandosi con USA; Russia e Cina!) avrà problemi energetici e nel riuscire a sfamare la gente.
Il fornaio potrebbe svagliarsi al mattino, ma se non trova la farina o se questa costa 100 volte tanto, forse il pane non lo fa.

Paxtibi
Inviato: 6/12/2011 10:38  Aggiornato: 6/12/2011 10:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
E' chiaro che se necessito di somme ingenti in contanti è per non dar traccia di un pagamento!

O perché non mi fido a lasciare i miei soldi nelle mani di un banchiere...

Ghilgamesh
Inviato: 6/12/2011 10:45  Aggiornato: 6/12/2011 10:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Autore: Salva81 Inviato: 6/12/2011 10:16:57

E' chiaro che se necessito di somme ingenti in contanti è per non dar traccia di un pagamento! Dai su! Vogliamo sostenere che il discorso degli evasori è una invezione per impedire di chiedere contante allo sportello


Veramente per impedire l'evasione, (e finalmente l'ho sentito dire anche in tv! A "servizio pubblico", ma l'hanno detto!) basterebbe detassare ogni cosa a ognuno.

Fine dell'evasione fiscale.

Oggi se il dentista (esempio fatto su "servizio pubblico" che riporto come ricordo) ti chiede mille euro, o duemila con fattura, gli do i mille euro!
Non rientra nella tracciabilità e risparmio mille euro!

Se posso detrarre dalle tasse pago i duemila ... ma poi dovrà pagarli di tasse anche il dentista!
Se a fine anno, tra dentista, meccanico e idraulico ho speso più di quanto ho guadagnato, mi potrebbero anche dare dei rimborsi, visto che ho fatto girare l'economia e che grazie a me i tre ladri sopracitati hanno pagato un boato di tasse.

Così tutti chiederebbero lo scontrino!
Oggi, oggettivamente, non c'è interesse, meglio pagare in nero, è proprio la legge che istiga alla delinquenza ... forse perchè fatta da delinquenti ...

La tracciabilità è fumo negli occhi ... tanto si sa cosa succede quando la GDF va a casa di un silvio berlusconi qualunque.
Serve solo come passo avanti nel nuovo ordine mondiale... o per l'inizio dell'apocalisse, se sei Cristiano.

perspicace
Inviato: 6/12/2011 10:52  Aggiornato: 6/12/2011 10:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
ottimo DUMMIES

ma non capisco come non si riesca ad immaginare le conseguenze di quel che chiamano "disastro imminente" boh le cose col cucchiaino!

Immaginate di svegliarvi domani e l'Italia fallendo porterà con se tutte le sue banche. Risultato? tutti quelli che hanno soldi in banca possono dirgli addio.

tutti i "risparmi" attualmente posseduti dalla banca .. ciao volati via nel nulla!!


Immaginate di svegliarvi domani e la TV, poi il vostro vicino di casa, poi vostro figlio, poi vostra moglie vi dicono che tutti i vostri soldi che avete messo da parte con un immane sacrificio di "sudore e sangue" sono spariti .. puff!! volatilizzati!!

Cosa fate dite:"va bè capita!" oppure preparate il fil di lama per il banchiere che sorridendo vi prendeva i soldi di mano per metterli in quel cassettino magico??

Immaginate 30'000'000 di black block incazzati neri che distruggono ogni cosa rappresenti quel inganno che per anni ci hanno tessuto, ed ad essi aggiungeteci tutti quei poliziotti che come voi saranno vittime ignare.

Risultato? il caos!!!

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
NeWorld
Inviato: 6/12/2011 11:10  Aggiornato: 6/12/2011 11:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
perspicace:
Immaginate di svegliarvi domani e la TV, poi il vostro vicino di casa, poi vostro figlio, poi vostra moglie vi dicono che tutti i vostri soldi che avete messo da parte con un immane sacrificio di "sudore e sangue" sono spariti .. puff!! volatilizzati!!


Noooooooooooo! Il mio maialino!!! Come hanno potuto farlo!!! Lo hanno mangiato col "ripieno"!










"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
NoPlace
Inviato: 6/12/2011 11:14  Aggiornato: 6/12/2011 11:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
no nn può essere così...
se paradossalmente, si arrivasse a un fallimento TOTALE unico nessuno escluso, stato e TUTTE le banche.

Nessuno avrebbe più nulla da spartire nessuno ha più dell'altro, la ripartenza sarebbe più rapida e indolore, potrebbe magari nascere una nuova valuta e tutto dopo un breve periodo di stallo DEVE ripartire, dubito che si arrivi a scene tipo Ken il Guerriero dove vince il più forte a menare le mani dai non scherziamo...

Se invece si avesse un fallimento parziale secondo me quello sarebbe lo scenario più brutto, dove ci sarebbe chi ha perso tanto chi tutto e chi nulla...e quelli che non hanno perso nulla devono iniziare un pochino ad aver paura...

Poi se si dice che se crolla l'euro succede un disastro...e voi volete un disastro? Volete difendere le vostre famiglie appostati alla porta con il fucile? ne dubito...quindi perchè cerchiamo di far crollare il sistema!? perchè diciamo di ritirare i soldi se poi si inginocchiano così le banche e lasciando tutto e tutti nella merda se contiamo poi che quei soldi ritirati in quella valuta dopo poco non avranno più alcun valore?

Io sono confuso, ma credo che siamo arrivati a un punto un pochino di stallo, se il sistema doveva crollare, doveva farlo al principio, ora si è ad un punto dove secondo me cercare il male minore sia quasi la cosa migliore, non giusta, ma migliore...sinceramente io faccio fatica a immaginarmi di dover difendere le mie figlie da possibili aggressori per portarmi via cosa poi se nessuno di noi nn ha più nulla!? oppure fatico a vedermi ad assaltare una bottega di generi alimentari per sfamarmi...

Chi spera di far crollare tutto per stare poi meglio, o ha visto troppi film, o un uomo pronto a tutto e ben addestrato molto probabilmente...

La vendetta verso il banchiere...che colpa ne ha il banchiere della filiale di provincia??? è un merdoso impiegato come tutti noi, non conta un cazzo...per stravolgere il sistema basterebbe colpire una manciata di persone, e una di queste è attualmente primo ministro...

Nuit
Inviato: 6/12/2011 11:18  Aggiornato: 6/12/2011 11:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Credo che una possibile rivoluzione contro il signoraggio bancario sia..

....RITIRARE TUTTI INSIEME I SOLDI DALLE BANCHE!!!!

Il sistema è costruito su di loro, per cui può essere distrutto attraverso di loro!!

Il risultato?... una rivoluzione pacifica senza armi, senza sangue senza scendere in piazza o quantaltro!!

Sertes
Inviato: 6/12/2011 11:25  Aggiornato: 6/12/2011 11:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Comunque c'è davvero tanta disinformazione in giro.

I pagamenti sopra 12.500 € mensili, anche cumulati, sono già tracciati dall'Agenzia delle Entrate.

E non è servito un granchè a combattere l'evasione, anzi il governo Berlusconi aveva pure tolto l'elenco clienti/fornitori, forse perchè incrociando i dati con l'antiriciclaggio si poteva realmente vedere una mappa completa, cioè il sistema funzionava anche troppo.

Quindi tracciare i privati non vuol combatterere l'evasione, serve per disincentivare l'uso dei contanti, come spiega l'articolo, che sono il tallone d'achille del sistema perverso che hanno costruito.

La banca si basa solo sulla fiducia del correntista e in caso di crisi se tutti corressimo a prelevare il nostro contante per metterlo in un luogo sicuro (dato che la banca non lo è) allora il sistema crollerebbe. Punto.

Perchè dovremmo farlo? Perchè il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi da 103.000 € per conto corrente, in Italia sostanzialmente non esiste, nel senso che non è stato MAI accantonato, quindi a fronte della chiusura di una banca grossa sarebbe un disastro, per tentare di coprirlo ci sarebbe una reazione a catena, quindi non verrebbe coperto.
Ci sarebbe un blocco dei prelievi, con un massimale tipo di 200€ a settimana, e il congelamento del resto dei soldi del conto.

Allora devono per forza disincentivare l'uso del contante, dicendo che tanto più di mille euro per volta non li puoi spendere, ma in realtà perchè denaro per tutti non ce n'è, siamo invischiati in una rete di debito a catena.

Questo dice l'articolo.

Ma la mia libertà è anche quella di poter vivere senza banca. Oppure no?

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
complo
Inviato: 6/12/2011 11:27  Aggiornato: 6/12/2011 11:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Controreplica for dummies.


La banca ha 1000 dobloni d'oro in cassa. Marco va in banca e chiede 1000 dobloni di prestito per comprarsi una macchinario per la sua fabbrica.
Gigino arriva in banca dopo, quella mattina ha dovuto portare i figli a scuola, per chiedere anche lui un prestito per allargare la sua attività.
"Spiacente signore, non abbiamo denaro in cassa".
Fine della storia, Gigino e tutta la comunità perde l'occasione di creare ricchezza.

PikeBishop
Inviato: 6/12/2011 11:31  Aggiornato: 6/12/2011 11:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Il risultato?... una rivoluzione pacifica

La reazione non sara' cosi' pacifica. Fine della rivoluzione pacifica per mezzo di azioni dimostrative.

Chi non fosse completamente deficiente, invece, cercherebbe di ritirare i soldi un po' per volta, senza clamore... non tutti insieme, ma tutti, lentamente.

Non cambiera' niente e il sistema si aggirera' come una belva a cui hanno tolto il boccone, ma sara' il sistema che hanno sempre usato con noi, un passettino alla volta e te lo trovi tutto bello piantato dove sai tu senza rendertene conto.

E' ora di finirla di essere delle vittime.

EDIT

Una alternativa potrebbe essere quella di spendersi tutto in donne, vino e canto, portando il conto a zero. Il risultato sarebbe lo stesso, ma la soddisfazione molto maggiore. Chiudere il conto quando ci sono solo le lire per pagare le spese, naturalmente.

In ogni caso non molleranno cosi' facilmente. E' questo il senso di quella STRONZA che sosteneva che tutti dovessero avere un conto in banca: ci obbligheranno per legge (gia' ora e' abbastanza cosi', si viene pagati direttamente sul conto bancario).

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Decalagon
Inviato: 6/12/2011 11:31  Aggiornato: 6/12/2011 11:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ricordo che nelle prime settimane del mio primo lavoro, quando ancora non avevo un conto corrente, mi presentai alla banca di trento e bolzano per ritirare il mio stipendio con un assegno in mano, e le cassiere NON VOLEVANO DARMI I MIEI SOLDI. All'inizio pretendevano che aprissi un conto presso di loro, poi mi tirarono fuori un sacco di menate sulla firma e la carta d'identità.. poi fortunatamente alla fine hanno ceduto, ma è stata dura.
Adesso sto iniziando a capire perché

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
VIMS
Inviato: 6/12/2011 11:40  Aggiornato: 6/12/2011 11:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Un dubbio: ma se riesco, poco per volta, a ritirare tutti i soldi e mi faccio il mio gruzzoletto di contanti siamo sicuri che poi questi contanti li posso usare in giro facilmente?
Inoltre: la gran parte degli stipendi ora viene pagata solo con accredito su cc. C'è un modo concreto per fare diversamente, per farsi pagare in contanti insomma?



VIMS

La Virtù sta nel mezzo
Salva81
Inviato: 6/12/2011 11:45  Aggiornato: 6/12/2011 11:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@Cassandra
Probabilmente la mia tranquillità è data dal fatto che non ho grossi risparmi pertanto immagino che sia difficile per me percepire l'angoscia di chi ha tanto da perdere, però mi riferisco principalmente al discorso di evasione che è da affrontare e non da minimizzare o da indicare come esagerazione pretestuosa, così' come sarebbe opportuna una riforma bancaria, tale che dia più tranquillità ai correntisti e ai risparmiatori, io non vedo male nemmeno un nuovo concetto di istituto bancario, laddove abbiamo un istituto che custodisce i nostri soldi e null'altro con dei canoni di mantenimento annui che servono a sostenere le spese del personale e delle strutture. L'ente ovviamente deve essere statale e non privato.

Insomma pago per un servizio che garantisce che i miei soldi saranno li sempre e comunque, che non saranno usati da terzi ne dall'istituto.
Una cassaforte dove solo io ho accesso.

La banca deve essere un servizio al cittadino, un servizio garantito dallo stato e non un macchina da soldi gestita da privati, i tassi non dovrebbero superare il 5%

Se al contrario voglio essere un istituto tradizionale che potrà prendere i soldi dei correntisti e disporne a piacimento per speculazioni e affari di natura varia devo sempre avere un fondo di rischio che copra l'intero ammontare del depositato, io come istituto debbo sempre essere in grado di restituire l'intero depositato, altrimenti io STATO non ti rilascio la concessione. Chiaramente solo come esempio senza considerare gli ovvi aspetti legati alla reale ricchezza di un paese e dei soldi effettivamente stampati etc etc.

Personalmente abolirei questa forma di istituto bancario.

Quindi, riforma bancaria atta a dare fiducia a chi risparmia e vuole investire e a chi risparmia ma non vuole investire.
Politiche che diano la misura di cosa è il bene e cosa è il credito e che spezzi l'idea di soldo = bene tangibile. E lo si può fare solamente eliminando il contante, perché finchè avrò qualcosa da tenere in mano mi darà l'impressione di tenere un bene e non un credito sotto forma di carta colorata.

La vera ricchezza non è data dal numero di crediti che io possiedo, ma dalla capacità che ho io come individuo di generare nuovi crediti.
Quindi dal mio lavoro.

Le banche stanno fallendo? Per colpa di chi?
La colpa è di chi ha permesso che gli istituti si siano messi nelle condizioni di fallire.

Quando un individuo va al culo perché non riesce a pagare rate e mutuo la colpa è sua che non ha saputo trovare un lavoro pagato di più, del datore di lavoro che è un bastardo ladro che lo paga poco per girare in ferrari, della banca o finanziaria che pur vedendo che concedendo mutuo o prestito questo poveraccio si sarebbe impiccato, o di chi ha mal legiferato permettendo di fatto che gli istituti bancari e le finanziarie abbiano il coltello dalla parte del manico in caso di insolvenza del malcapitato di turno?
Se io ti permetto di metterti nella merda con la speranza che tu fallisca e infine mi prendo oltre ai crediti che mi hai riconosciuto anche i beni materiali che hai acquistato, la colpa di chi è?

Quindi perché le banche stanno fallendo? Per colpa loro o per colpa di chi ha permesso loro di muoversi in tal modo???

Personalmente mi tengo il mio cartoncino di plastica che mi permette ad oggi di presentare i crediti utili a scambiarli con cibo e di avere quattro cose che mi fanno stare bene.
Se la banca fallisce poco male, ci perdo poco, io come individuo non fallisco.
Le mie capacità rimangono immutate e il mio apporto alla società sarà sempre lo stesso. Cosa vuoi che mi importi a me? Se poi qualche cretino a ben pensato di mettersi a risparmiare somme ingenti come un Paperone nel suo deposito e rischia di perderle a me poco importa. Che cosa perde poi? Caspita è questo che mi fa incazzare! Perde la capacità di vivere a contribuire alla crescita di un paese con il suo apporto di competenza e di conoscenza o perde dei crediti accumulati? Non è giusto lo so, ma non ci si può far nulla! Devo ammazzarmi per questo? Quindi si mi tengo il mio tesserino di plastica e spero proprio che la banca fallisca e con essa tutti quei ciechi e stupidi pecoroni che danno valore ai soldi e non a se stessi.

Bellaciao
Inviato: 6/12/2011 11:52  Aggiornato: 6/12/2011 11:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 72
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
I punti vulnerabili del capitalismo sono i consumi e le banche.
Basta organizzare, come hanno fatto in America, una serie di Bank Transfer Days e, come stanno facendo nell'UK, una serie di Survival Shopping.
Ma in Italia si preferisce discutere, schierarsi, stare a vedere e non concludere mai niente.

iosogigi
Inviato: 6/12/2011 11:53  Aggiornato: 6/12/2011 11:53
So tutto
Iscritto: 12/8/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Solito articolo che da la colpa a tutto e a tutti, tranne a coloro che la colpa ce l' hanno veramente!!!

NOI

Se comprassimo solo cio' che ci possiamo permettere, senza prestiti, mutui, etc etc tutto sto casino non ci sarebbe!!

Ma e' piu' facile farsi un bel mutuo per una casa da 90mq, un bel prestito per un SUV parcheggiato sotto casa, un finanziamento per il nuovo iphone 7 e poi dare la colpa alla riserva frazionaria, al signoraggio, alla BCE, ai Rotschild, a Berlusconi e ai Bush!!!No?

NoPlace
Inviato: 6/12/2011 12:00  Aggiornato: 6/12/2011 12:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
benissimo, allora vai in affitto a vita a 700€ con uno stipendio da 1500€ quando va bene...

Dai ma vi rendete conto di quello che scrivete prima di iniziare a battere le dita sulla tastiera!?

perspicace
Inviato: 6/12/2011 12:00  Aggiornato: 6/12/2011 12:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Autore: Nuit Inviato: 6/12/2011 11:18:06 Credo che una possibile rivoluzione contro il signoraggio bancario sia.. ....RITIRARE TUTTI INSIEME I SOLDI DALLE BANCHE!!!! Il sistema è costruito su di loro, per cui può essere distrutto attraverso di loro!! Il risultato?... una rivoluzione pacifica senza armi, senza sangue senza scendere in piazza o quantaltro!!

120'000 euro dalla banca come li ritiro se non posso portare più di 1200euro in contante?? eppoi la prima cosa che mi direbbero è: su che conto vuole depositarli??

poi ce dell'altro non è vero che se crolla tutto siamo tutti sulla stessa barca cioè uguali

cit. travaglio "(l’allora ministro della sanità, in casa del quale dopo la condanna la guardia di finanza si presentò con DUE CAMION per la refurtiva, portando via casse di rubini, diamanti, una 50ina di quadri del valore di 5 miliardi di lire l’uno tra cui picasso e degas, e un centinaio di lingotti d’oro che teneva vicino al caminetto"

non ci sono solo i soldi nelle banche un ricco è ricco e basta con o senza la banca.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Witt83
Inviato: 6/12/2011 12:07  Aggiornato: 6/12/2011 12:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/1/2010
Da:
Inviati: 419
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Bell'articolo, molto interessante!

Credo che l'eliminazione della riserva frazionaria sia una di quelle cose che mette d'accordo tutti, dai liberisti ai comunisti.

Nel link: "quando un giudice onesto sconfigge il sistema: lo strano caso di Jerome Daly"

http://www.berlusconisidimetta.org/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=23:lo-strano-caso-di-jerome-daly&catid=2:economia&Itemid=13

La terra possiede risorse sufficienti per provvedere ai bisogni di tutti, ma non all'avidità di alcuni. Gandhi
PikeBishop
Inviato: 6/12/2011 12:08  Aggiornato: 6/12/2011 12:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Dai ma vi rendete conto di quello che scrivete prima di iniziare a battere le dita sulla tastiera!?

Evidentemente no.

La cosa piu' spaventosa e' che questi qui che non capiscono un cazzo e scoppiano di invidia per quelli dei SUV (o per il berlusca che si chiava quelle che loro non possono chiavarsi perche' loro sono seri) invece di andare ad ammorbare il forum di Rinascita vengono qui.

Cosa li spinge? Cosa li motiva a lasciare la folla belante per venire a belare la stessa nenia qui? Misteri...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
iosogigi
Inviato: 6/12/2011 12:10  Aggiornato: 6/12/2011 12:10
So tutto
Iscritto: 12/8/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
no place continua pure a alimentare il sistema del debito, é un tuo diritto.
Ma poi non ti lamentare di tutto ció che sta passando, visto che la colpa é anche tua!!

iosogigi
Inviato: 6/12/2011 12:14  Aggiornato: 6/12/2011 12:14
So tutto
Iscritto: 12/8/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Non hai dato nessuna risposta e nessuna informazione....hai semplicemente belato, come dici tu!!!
Ricordiamoci che siamo qui per condividere le nostre idee, e eventualmente informare, apprendere e soprattutto rispettare!!!

IMAPARATE A RISPETTARE e a leggere bene.
Dove hai visto la mia invidia per i SUV e per Berlusconi?

Sertes
Inviato: 6/12/2011 12:17  Aggiornato: 6/12/2011 12:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Salva81 ha scritto:
La banca deve essere un servizio al cittadino, un servizio garantito dallo stato e non un macchina da soldi gestita da privati, i tassi non dovrebbero superare il 5%


Scusa, ma a che titolo ti danno di più di quanto versi?

Se la banca come servizio custodisce i tuoi soldi a fine anno ne avrai meno, perchè paghi il servizio.

Se la banca ti riconosce il 5% è perchè lucra almeno un 10% rischiando i tuoi soldi e ti dà metà del bottino...

Sennò vuol dire che lo stato ti riconosce +5% perchè tanto ha stampato +10% di denaro, quindi il tuo guadagno è illusorio, anzi di nuovo ci hai perso)

Citazione:
Quindi si mi tengo il mio tesserino di plastica e spero proprio che la banca fallisca e con essa tutti quei ciechi e stupidi pecoroni che danno valore ai soldi e non a se stessi.


Ufff.... se sul tuo tesserino c'è scritto Unicredit come nel mio, e fallisce, lo stato va in bancarotta e poi come cazzo la paghiamo la corrente che compriamo dai Francesi? E il gas ucraino? E i dipendenti statali come lo prendono lo stipendio? Polizia, Pompieri, Medici...
Ma a te non cambia un cazzo!!!! Tu sei fuori dal sistema...

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
roberto__
Inviato: 6/12/2011 12:18  Aggiornato: 6/12/2011 12:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2006
Da: FIRENZE
Inviati: 289
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
se proprio non vuoi combattere il sistema, almeno non esserne complice. Basta ritirare i soldi dal conto corrente un pò alla volta, lo tieni comunque aperto perchè comunque, diciamo la verità, è utile avere il bancomat con qualche centinaia di euro, e nessuno si infastidisce

LA GUERRA E' PACE
LA LIBERTA' E' SCHIAVITU'
L'IGNORANZA E' FORZA

1984 - Orwell
iosogigi
Inviato: 6/12/2011 12:18  Aggiornato: 6/12/2011 12:18
So tutto
Iscritto: 12/8/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Mi fate morire dal ridere...non appena vi sentite toccati, e il debito tocca alla maggior parte di NOI consumisti, iniziate a insultare.Succede sempre lo stesso.

Sertes
Inviato: 6/12/2011 12:22  Aggiornato: 6/12/2011 12:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Perspicace ha scritto:
120'000 euro dalla banca come li ritiro se non posso portare più di 1200euro in contante??


Eh? E questo dove accade?

Citazione:
eppoi la prima cosa che mi direbbero è: su che conto vuole depositarli??


Ma lol, e tu che fai, rispondi? I soldi sono tuoi o loro?

Tu gli dici di farsi un sacco di cazzi loro, e di ringraziare che non hai tempo per star li ad insultarli.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
gelu
Inviato: 6/12/2011 12:22  Aggiornato: 6/12/2011 12:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 191
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Purtroppo è preso dal blog di Grillo, però... http://www.youtube.com/watch?v=PRCgwNaxZaE

PikeBishop
Inviato: 6/12/2011 12:29  Aggiornato: 6/12/2011 12:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Ricordiamoci che siamo qui per condividere le nostre idee, e eventualmente informare, apprendere e soprattutto rispettare!!!

Parola di boy-scout.

Le informazioni sono state date fino alla nausea. Ora basta.

Citazione:
Dove hai visto la mia invidia per i SUV e per Berlusconi?

Quella parolina, SUV, e' un sintomo. Come basito, mi consenta, seri, e' colpa nostra, rispetto, testimonianza, societa' civile ed altre parole sintomatiche del pensiero automatico.

Quando le usi non hai piu' bisogno di andare nei dettagli, il tuo programma e' palese.

Visto che sono sempre cortese fino allo sfinimento anche con i piu' ignoranti, per la cronaca, la presente crisi, almeno in Italia, non ha niente a che fare con lo stato patrimoniale dei cittadini, che spendono relativamente poco e si indebitano per cifre che complessivamente sono le piu' basse in Europa (incredibilmente in Italia ci sono ancora dei fessi che risparmiano!!! Dico fessi non perche' la pratica sia sbagliata in se, ma solo perche' l'hanno fatta divenire non conveniente), ma con la spesa dello Stato che soffoca l'imprenditoria non sovvenzionata e sovvenziona quella perdente oltre che mantenere una classe di privilegiati grandi e piccoli, il tutto col lavoro passato, presente e futuro del bestiame che si stanno ora vendendo a padroni stranieri. Altro che colpa nostra: e' colpa nostra perche' non ci suicidiamo per fargli dispetto.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Ghilgamesh
Inviato: 6/12/2011 12:34  Aggiornato: 6/12/2011 12:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Autore: iosogigi Inviato: 6/12/2011 11:53:01

Solito articolo che da la colpa a tutto e a tutti, tranne a coloro che la colpa ce l' hanno veramente!!!

NOI

Se comprassimo solo cio' che ci possiamo permettere, senza prestiti, mutui, etc etc tutto sto casino non ci sarebbe!!


E' arrivato Gigino r Genio!

Esempio personale, anni fa non volevo più avere una banca, ritirai tutti i miei risparmi e dissi alla mia società che volevo essere pagato personalmente.
Risposta: impossibile!

Quindi sono COSTRETTO ad avere un conto, NON è una mia scelta ... non amo prendermi le colpe degli altri.

Poi parli di mutui, oggi una casa a Roma costa minimo (MINIMO e in una zona vicino al raccordo anulare, quindi pessima) 250 mila euro (500 milioni delle vecchie lire)

Prendiamo un operaio semplice, con contratto regolare ( quindi neanche un precario che lavora nei call centre) che guadagna 1200 euro al mese.
Secondo te può comprarla una casa?
Mettendo da parte 1000 euro al mese (e NON li si può mettere da parte!) dovrebbe lavorare per più di vent'anni per comprarsi la casa.
Oltre andare a rubare, un uomo onesto ha altre opzioni al mutuo?
Si fa la famiglia a 120 anni?

E se una persona normale non può permettersi di comprare un tetto per la sua famiglia, allora lo stato è già morto ma nessuno si è preoccupato di avvertirlo.

@NoPlace che dice: Citazione:
no nn può essere così...
se paradossalmente, si arrivasse a un fallimento TOTALE unico nessuno escluso, stato e TUTTE le banche.

Nessuno avrebbe più nulla da spartire nessuno ha più dell'altro, la ripartenza sarebbe più rapida e indolore, potrebbe magari nascere una nuova valuta e tutto dopo un breve periodo di stallo DEVE ripartire, dubito che si arrivi a scene tipo Ken il Guerriero dove vince il più forte a menare le mani dai non scherziamo...


Nessuno ha parlato di fallimonto totale, ma di fallimento degli stati, ci sono le banche che fino ad ora ti hanno rubato i soldi che avranno tutto.
Basta vedere la grecia e adesso noi Italiani, siamo in dittatura, nessuno ha eletto Monti, farà cose impopolari (quindi ANTIDEMOCRATICHE) e se protestassimo verremmo repressi ... le nuove norme agevoleranno le banche e renderanno noi schiavi.

Quindi alcuni avranno molto più di altri (molto più di ora) e gli altri dovranno ubbidire o morire.

perspicace
Inviato: 6/12/2011 12:35  Aggiornato: 6/12/2011 12:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Si ma Sertes io poi quei soldi mica me li posso mette nel materasso o a casa che dopo due giorni mi trovo tutti i ladri della zona affacciati alla mia finestra, quindi o li spendo andando contro la tecnica che mi ha permesso di accumularli o sarò costretto a spenderne la metà in sistemi di sicurezza (cassaforte, allarmi, ecc. ecc.)

Che poi se gli dico una cosa del genere al banchiere quello mi manda subito gli sbirri a controllare e visto che sono stato in passato vittima di estorsioni non me li levo più di dosso al punto che non potrei nemmeno stare sicuro che ad uno di loro non passi per la testa di farmi visita con un bel passamontagna.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
PikeBishop
Inviato: 6/12/2011 12:36  Aggiornato: 6/12/2011 12:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Mi fate morire dal ridere...non appena vi sentite toccati

Io lo dico e non mi stanco di ripeterlo: qualsiasi BIMBOMINKIA, boyscout o no, che usa in questa accezione la seconda persona plurale per interarguire con non si sa chi dovrebbe essere cosparso di merda e mandato fuori al suono monotono della scorreggia pernacchiosa continua, che il fetente, dall'alto della sua cultura absimale, scambiera' per musica classica, che, da lui aborrita, fara' da deterrente ("caccia i topi ca intru" come diceva una vecchietta siciliana riferendosi al suo cagnetto ringhioso).

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Salva81
Inviato: 6/12/2011 12:40  Aggiornato: 6/12/2011 12:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/9/2011
Da: Torino
Inviati: 344
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Scusa mi sono espresso male, nella foga dello scrivere.
Intendo i tassi che la banca mi fa per prendere in prestito i soldi.

Ho voluto metter dentro un pò di tuttno nella riflessione.
Siccome tutti abbiamo diritto ad un dannato tetto sulla testa, l'istituto bancario statale mi presta i soldi con un tasso che non superi il 5%.
Questo nella fantomatica e superficiale riflessione esempio di un eventuale riforma.

Non mi stavo riferendo ai tassi di interesse che riconosce a me.
Per quanto mi riguarda, i conti deposito al 4% lordo e libretti postali al 1.5% se li possono tenere. Servono a niente. Fosse per me distruggerei anche le borse.

Ripeto, per me il bancomat è una comodità nulla di più.
In banca mi entra lo stipendio e mi esce lo stipendio ogni mese, ne più ne meno. In questo caso la banca è un servizio che mi permette di disporre di cifre utili a fare la spesa, fare benzina e pagare l'affitto.

SI sono fuori dal sistema, accantona accantona accantona per poi sciopare con un bel mucchio di carta colorata che ti mangiano figli e parenti.

Ho un veicolo da poche migliaiai di euro che va a gpl, mi porta a casa a lavoro in palestra e in ferie e in pizzeria e in montagna come il suv da 50k.
Ho un vecchio nokia 6630 settato in gsm per far durare la batteria che mi fa telefonare e mandare sms a chi mi pare.

Non mi manca niente, ho la salute e ho le mie capacità.
Tu dimmi, devo piangere perché la banca fallisce e tutti i beoti consumisti dipendenti che hanno accantonato e accumulato foglietti di carta li perdono? A me non interessa. Lo stato fallisce e non abbiamo più da pagare la corrente ai Francesi? Ridimensioniamo i consumi. Le alternative ci sono e ci sono sempre state. Piangere perché le banche falliscono e quindi lo stato fallisce, è come piangere perché la società così come è stata costruita in questi anni fallisce.

Quindi siamo scontenti che il sistema che tanto odiamo e che stiamo criticando fallisca?

PikeBishop
Inviato: 6/12/2011 12:53  Aggiornato: 6/12/2011 12:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Quindi siamo scontenti che il sistema che tanto odiamo e che stiamo criticando fallisca?

No.

Ma parecchia gente si aggirera' come i cani idrofobi, che sono pericolosi e mordono chiunque passi casualmente da li'. Non e' una bella cosa.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
negato
Inviato: 6/12/2011 12:58  Aggiornato: 6/12/2011 13:04
So tutto
Iscritto: 23/6/2009
Da:
Inviati: 8
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Sulla crisi economica del nostro paese penso che gli argomenti su riserva frazionaria e banche in generale, seppur certamente interessanti, ci facciano puntare l'obiettivo -quindi tempo ed energie- su un argomento frazionario, minoritario.

A tal proposito vorrei invitarvi tutti, anche Redazione, a leggere gli ultimi saggi di Paolo Barnard che ho l'impressione sia tra coloro che meglio di altri abbiano compreso il reale "nemico" -snocciolando nomi, cognomi e metodi- sulla crisi finanziaria che stiamo vivendo in Europa.

Il Più Grande Crimine, attualissimo, adesso, qua:
http://www.paolobarnard.info/docs/ilpiugrandecrimine2011.pdf

Devastanti interventi che sforna quotidianamente, qui: http://www.paolobarnard.info/interventi_indice.php

ciao,
negato.

complo
Inviato: 6/12/2011 13:30  Aggiornato: 6/12/2011 13:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
A tal proposito vorrei invitarvi tutti, anche Redazione, a leggere gli ultimi saggi di Paolo Barnard che ho l'impressione sia tra coloro che meglio di altri abbiano compreso il reale "nemico" -snocciolando nomi, cognomi e metodi- sulla crisi finanziaria che stiamo vivendo in Europa.



Tu però prima leggi questo............

http://ashokascorner.blogspot.com/2010/09/il-piu-grande-crimine-dare-una-penna.html

Se qualcosa non ti è chiara dell' articolo chiedi pure che, AL CONTRARIO DI QUELLI CHE POSTANO OSSESSIVAMENTE BARNARD, mi impegno solennemente a chiarirla.

Sertes
Inviato: 6/12/2011 13:46  Aggiornato: 6/12/2011 13:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
perspicace ha scritto:
Si ma Sertes io poi quei soldi mica me li posso mette nel materasso o a casa che dopo due giorni mi trovo tutti i ladri della zona affacciati alla mia finestra


Ok, ma allora i problemi sono due, e di tipo differente.

Se il problema è dove metterli, potresti ad esempio metterli in cassetta di sicurezza. Hai sempre il contatto con la banca, ma idealmente se limitano i prelievi dal c/c superi il problema. Se congelano la banca, come per l'unica banca italiana che è fallita, sei fregato come gli altri... ma almeno superi 1 step.

Se invece il problema è la domanda del banchiere di turno, gli devi ribadire con fermezza i suoi limiti. Se tu chiudi il conto, lo dici con un po di preavviso e poi ti presenti con una sportina e due carabinieri, poi gli dici: "scegli". (poi magari mi sbaglio, ovviamente, può darsi che si siano inventati la legge anche per questo)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
NoPlace
Inviato: 6/12/2011 13:58  Aggiornato: 6/12/2011 13:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
c'è un problema di fondo, voi ragionate di togliere i soldi, e comunque continuare ad utilizzare il sistema.

Non ragionate nel piccolo, ma sull'intera nazione come ciò che dite lo eseguano tutti...

- 1 - chi ha un mutuo non può non avere un CC
- 2 - i servizi a chi li paghi? viene un esattore?
- 3 - se tutti chiediamo soldi e come sappiamo non ce ne per tutti e quindi le banche crollano e di conseguenza l'euro...cosa ce ne facciamo dopo averli ritirati?

Questi i primi tre punti che mi sono venuti in mente senza stare tanto a ragionare...

Sertes
Inviato: 6/12/2011 14:02  Aggiornato: 6/12/2011 14:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Salva81 ha scritto:
SI sono fuori dal sistema, accantona accantona accantona per poi sciopare con un bel mucchio di carta colorata che ti mangiano figli e parenti.

Ho un veicolo da poche migliaiai di euro che va a gpl, mi porta a casa a lavoro in palestra e in ferie e in pizzeria e in montagna come il suv da 50k.
Ho un vecchio nokia 6630 settato in gsm per far durare la batteria che mi fa telefonare e mandare sms a chi mi pare.


No, ci mancherebbe che uno debba giustificarsi! Volevo solo dire che secondo me nessuno può essere fuori dal sistema.

Citazione:
Le alternative ci sono e ci sono sempre state. Piangere perché le banche falliscono e quindi lo stato fallisce, è come piangere perché la società così come è stata costruita in questi anni fallisce.

Quindi siamo scontenti che il sistema che tanto odiamo e che stiamo criticando fallisca?


Le soluzioni ci sono e ci sono sempre state, ma non verranno applicate!
Toccherà a noi stronzi sucare, come sempre.
Questo è il 1923:



traduzione: gente senza lavoro, continuate a camminare... non riusciamo nemmeno a tener dietro ai nostri.

Guarda sta manovra "che paghi chi non ha mai pagato"! Hanno mica messo trasparenza nella spesa pubblica? Tassato le attività commerciali della chiesa? Tassato le rendite finanziare? o quantomeno bloccato l'acquisto degli F35? No, e piuttosto che fare una patrimoniale del 2% che avrebbe colpito in proporzione anche i ricchi, hanno messo a me e te una tassa universale perpetua del 2%, e ci dicono che la pensione la prendiamo a 67 anni.
Benzina +10 cent, Diesel +13,6!! Chi è più virtuoso è più punito.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
superava
Inviato: 6/12/2011 14:03  Aggiornato: 6/12/2011 14:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Una cosa è sicura; quello che ha scritto l'articolo di critica a Barnard ha un grado di saccenza assurda.

Bellaciao
Inviato: 6/12/2011 14:13  Aggiornato: 6/12/2011 14:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 72
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Il potere deriva dalla capacità di sfruttare le masse.
"Se usciamo dall'euro, sarà un disastro"... "Se ritiriamo i soldi dalle banche, lo Stato fallirà"... "Se non consumiamo, il Sistema crollerà"... "Se non accettiamo i sacrifici, sarà una tragedia".
La tragedia l'hanno determinata loro e adesso cercano di scaricare la colpa su di noi, per poter continuare a sfruttarci all'infinito.
Fino a qualche decennio fa lavoravamo per soddisfare i nostri bisogni reali, eravamo contenti di vivere e di stare insieme, non facevamo sacrifici, non rincorrevamo le mode né gli status symbol e mettevamo qualcosa da parte per la vecchiaia.
Adesso non troviano più un lavoro o lavoriamo come cani, compriamo cose inutili, crepiamo di fame, viviamo nella paura del futuro,s iamo diventati schiavi a cui hanno tolto persino il diritto di lamentarsi, paghiamo tasse sempre più alte e siamo sempre più infelici.
Abbiamo perduto le nostre sicurezze - casa, lavoro, pensione - e stiamo ancora a chiederci che cosa ci conviene fare?
Per riprendere il nostro destino nelle nostre mani, noi che siamo decine di milioni, basta che la smettiamo di avere paura dei quattro gatti che ci hanno ridotto a un branco di bestie e che adesso pretendono di mantenere il controllo su di noi facendo la voce grossa, raccontando menzogne inverosimili e minacciandoci mille volte al giorno.

crisalide
Inviato: 6/12/2011 14:19  Aggiornato: 6/12/2011 14:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da: Padova
Inviati: 98
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:

Chi non fosse completamente deficiente, invece, cercherebbe di ritirare i soldi un po' per volta, senza clamore... non tutti insieme, ma tutti, lentamente.

Esatto!! E' proprio quello che sto facendo da un po' di tempo. E' l'unjco modo per non dare troppo nell'occhio -)

"Non hai bisogno di un meteorologo per sapere da che parte soffia il vento"
(Bob Dylan)
NoPlace
Inviato: 6/12/2011 14:20  Aggiornato: 6/12/2011 14:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
ma cazzo dici!?!?!?!?!?

Ti ricordo che i nostri nonni la fame l'hanno fatta eccome sia prima che dopo la guerra, la moda nn si seguiva è perchè non c'era un cazzo da spendere oltre che per sfamarsi, e i ricchi erano i ricchi e i poveri tutto il resto, nel dopo guerra le cose si sono leggermente riequilibrate e chi aveva da spendere spendeva e lavorava e c'era come sempre chi spaccava di più la schiena e chi meno, per poi tornare ad avere il divario tra ricchi e poveri...
torniamo all'illuminismo!?...stessa storia stessa merda, sacrifici del popolo che pagava la retta al re e i ricchi erano stra ricchi...

che cazzo aprite bocca, adesso anche per dire che "si stava meglio quando si stava peggio"!?

Facciamo la fiera dei "LUOGHICOMUNI?"....

complo
Inviato: 6/12/2011 14:23  Aggiornato: 6/12/2011 14:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
....raccontando menzogne inverosimili e minacciandoci mille volte al giorno.

Il problema è che ti trovi fianco a fianco con chi dice che quelle non sono affatto menzogne. Ti trovi fianco a fianco con chi dice che hanno perpetrato il PIU' GRANDE CRIMINE DELLA STORIA.
Quella si che è una minaccia!
IL PIU' GRANDE CRIMINE DELLA STORIA, capisci!
E' con quelli che "riprenderai in mano" il tuo destino?
Ti auguro di no, ti consiglio di approfondire un pochino l'economia (eh lo sò, costa SACRIFICIO*. Non è come leggere i 4 slogan in croce di Barnard) e verificare di persona chi mente, chi minaccia cose inverosimili etc etc etc


*lo diceva anche Gramsci, magari a lui assegni un pò di credibilità

Calvero
Inviato: 6/12/2011 14:27  Aggiornato: 6/12/2011 14:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:

Se tu chiudi il conto, lo dici con un po di preavviso e poi ti presenti con una sportina e due carabinieri, poi gli dici: "scegli". (poi magari mi sbaglio, ovviamente, può darsi che si siano inventati la legge anche per questo)


CINQUE anni fa circa, lo avevo proposto poi organizzato. Una quindicina di personaggi titolari di aziende ben avviate (con ottimo giro di soldi) 1) si sarebbero presentati un lunedì mattina alla 10,00 in una quindicina di Banche diverse nella provincia di Udine. 2) A seguito, con loro, commercialisti e/o avvocati, per chi ne aveva la possibilità. 3) Ritirare il denaro. 4) Verbalmente asserire ai Direttori di essere certi che il loro (delle Banche) è un gioco basato sulla Truffa 5) lasciare un volantino che spiegasse i punti principali del nostro Agire. 6) Raccogliere le reazioni e far uscire un articolo sul Messaggero....

...a ciò si sarebbero associati anche chi aveva poco o niente, ma quel poco lo avrebbe levato o quantomeno lasciato lo strettissimo necessario per i pagamenti. Si erano anche presi contatti con Movimenti nati nella provincia di Pordenone. Poi, come per magia, si tirarono indietro

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
lanzo
Inviato: 6/12/2011 14:55  Aggiornato: 6/12/2011 14:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
A Carbo' , dimme qual'e' la banca che ti paga gli interessi sulle giacenze di un conto corrente. Dove ho il conto corrente (BNL e Banco di Sicilia) ci sono solo spese altroche "interessi" - Se lasci una somma X su un conto corrente che magari neanche usi,dopo pochi anni ti trovi il conto al lumicino.
Evidentemente cono un ingenuo.

Pescio
Inviato: 6/12/2011 15:08  Aggiornato: 6/12/2011 15:08
So tutto
Iscritto: 5/11/2009
Da:
Inviati: 2
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Se ritirare i soldi dalle banche significa condannare i propri soldi per colpa di una probabile svalutazione e condannare chi i soldi non li ha ritirati perchè non esistono...
Se lasciarli in banca è comunque rischioso perchè se qualcuno si fa prendere dal panico e li ritira allora perderai tutto...

Cosa fare?
Forse si può solo aspettare e avere fiducia che a qualcuno venga un colpo di genio che fermi il potere delle banche e la loro speculazione... e che lo metta in pratica prima di essere assassinato a dallas.

lanzo
Inviato: 6/12/2011 15:19  Aggiornato: 6/12/2011 15:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ Salva81

Tu sostieni che lo stipendio che ti arriva in banca (ah, i vecchi tempi, quando ti davano la busta paga col contante, poi ci IMPOSERO = per favorire le banche - di ricevere lo stipendio sul C/C) rimane illibato, intonso. Ma te li sei mai letti gli estratti conto ? Una percentualina li', un'altra la' e moltiplicale per milioni di pecoroni a stipendio fisso e non in nero e si arriva a cifre da capogiro senza fare un proverbiale cazzo, anzi addirittura tagliano sul personale di sportello, tanto ci sono i "bancomat".
La banca puo' raionevolmente obbiettare che tenere un C/C ha dei costi, benissimo, pero' io potrei obbiettare che prefererirei essere pagato in contanti e questa mia preferenza mi e' stata tolta d'imperio.
Se ti serve contante e non trovi vicino il bancomat della tua banca, ci sono belle commissioni da pagare.

lanzo
Inviato: 6/12/2011 15:47  Aggiornato: 6/12/2011 15:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Con questo chiudo, ma vorrei far riflettere chi ha un c/c in Italia.
Avevo un c/c italiano, con un paio di milioni di lire' , mai usato, dopo pochi anni la banca si era presa tutto.
Ho avuto un conto c/c in USA, qualche migliaio di dollari, dopo 10 anni il saldo era sempre lo stesso.
Ho un conto corrente in Australia, a distanza di anni, il saldo e' sempre lo stesso.
Visto che non credo che negli USA o Australia, le banche siano enti di beneficenza, evidentemente con le banche "italiane" c'e' qualcosa che non va.

Pispax
Inviato: 6/12/2011 15:47  Aggiornato: 6/12/2011 16:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Facciamo pure che è colpa mia che sono un ignorantone.
Però c'è una cosa che non mi è mai tornata in questi discorsi, e nessuno ha mai voluto spiegarmela.


Citazione:
Come fanno quindi gli stessi dannati euro ad essere a vostra disposizione anche sul vostro conto corrente?

Ancora una volta, quindi, chiediamoci: DI CHI SONO VERAMENTE QUESTI SOLDI?? Chi è il vero proprietario di questi fantomatici soldi? VOI, LA BANCA o il SOGGETTO TERZO al quale sono stati prestati?

Il bello, o il brutto, vedete voi, è che la banca quegli stessi soldi li ha prestati non a uno solo, ma ad altri nove soggetti ciascuno dei quali, proprio come fate voi li tiene su un conto corrente ed esattamente come voi pensa di essere il legittimo proprietario e pensa di disporne liberalmente (almeno fino alla scadenza del termine convenuto dal prestito concesso dalla banca).

QUINDI LA RISPOSTA QUALE E'?

CHI HA IL PIENO DIRITTO DI PROPRIETA' SU QUESTI SOLDI?

SONO DIECI SOGGETTI TUTTI CONTEMPORANEAMENTE?


Bene.
Eliminiamo SUBITO subito la riserva frazionaria.
Eliminiamo SUBITO anche il Fiat Money, e torniamo immediatamente al gold standard.
Da DOMATTINA in poi le transazioni si faranno in dobloni d'oro.
Non valgono neppure gli assegni o le lettere di credito: solo sacchetti di dobloni d'oro.

Facciamo che stanotte, magicamente, l'euro scompare e le banconote verranno sostituite da tintinnanti monete.
(Siccome questa roba avviene per magia non preoccupiamoci del tasso di cambio. Non è importante)


Quello che succede è che io domattina vado a aprire la cassaforte dove tengo TUTTI i miei soldi e invece delle (poche) banconote che mi aspetto di trovarci... ci trovo una sacchettino di dobloni d'oro.

Li conto e scopro che sono 100 dobloni.
Però.
Generoso il maghetto che ha fatto il cambio.


Prendo il mio sacchettino di dobloni e vado a depositarlo in banca nel mio nuovo conto corrente titolato in dobloni invece che in euro.
La banca COMUNQUE mi dice «deposita i soldi presso di me, te li custodisco per bene, te li lascio sempre a completa disposizione e in più ti pago anche gli interessi».
Questo discorso suona armonioso alle mie orecchie: io ora ho ben cento dobloni d'oro, cazzo.
Agli interessi ci tengo.


Poi fra un mese ci ripenso, e decido che è meglio se questi soldi stanno in cassaforte a casa mia.
Vado a riprenderli e la banca COMUNQUE è in difficoltà.
Lo sportellista chiama COMUNQUE il direttore, che COMUNQUE arriverà ansimando, e poi COMUNQUE mi dice che " la legge di qua, le disposizioni di là, la circolare di sopra, per l'antiriciclaggio di sotto, però ci voleva il preavviso... bla bla bla.. insomma per farla breve è chiaro che il vostro mio malloppo non ve me lo sganciano volentieri..


Questo avviene perché COMUNQUE la banca quei soldi li ha prestati a qualcuno.
E questo non avviene per un cazzo per colpa delle "riserva frazionaria": avviene perchè è proprio la funzione precisa della banca il fare questo.
Ovvero: la banca converte i crediti (tuoi) a breve termine in debiti (di altri) a lungo termine, e spartisce con te gli utili che ne riceve.
(Visti i tassi di cui si sta parlando ultimamente, "spartisce" si fa per dire, chiaro).


Però quello che accadrà è che COMUNQUE io avrò sul conto un saldo attivo di 100 dobloni, e quello a cui la banca li ha prestati avrà COMUNQUE un saldo attivo sul conto di 100 dobloni.
Lui magari fra un anno dovrà riportarne in banca 110, visto che dovrà pagarci su un interesse; però questo è quello che succederà fra un anno. Ma per adesso ha un saldo attivo di 100 dobloni.
E saranno COMUNQUE sempre gli stessi 100 dobloni a generare A ENTRAMBI un saldo attivo di 100 dobloni.


Anche senza tirare in ballo cose come la riserva frazionaria (che adesso necessariamente è pari a zero), avrò che COMUNQUE gli stessi CENTO dobloni stanno generando DUECENTO dobloni di saldo attivo.


CHI HA IL PIENO DIRITTO DI PROPRIETA' SU QUESTI SOLDI?

SONO DIECI DUE SOGGETTI TUTTI CONTEMPORANEAMENTE?


Se entrambi i correntisti vanno a ritirare i LORO 100 dobloni, anche senza coinvolgere nessun tipo di riserva frazionaria, la banca COMUNQUE fallirà.
Non è COMUNQUE in grado di tener fede ai suoi impegni.
Cento ne ha presi e cento ne ha prestati: i dobloni che ha in cassa in questo momento sono pari a zero. Oppure, se l'altra persona ha ritenuto opportuno prendere un prestito per tenere i soldi nel SUO conto corrente, al massimo ne ha a disposizione 100. Ma adesso deve 100 dobloni a DUE persone.






C'è un sistema di divulgare le informazioni che io trovo deteriore.
Una roba da peracottari.
PRIMA si cerca di suscitare sdegno e/o interesse portando notizie che con il tema del discorso non c'entrano una beata fava (ma facendo finta invece che sia QUELLO il succo del discorso), e POI si utilizza il "traino" di sdegno/interesse per arrivare a diffondere la notizia che ci interessa.


In questo articolo si denuncia un problema: se senza riserva frazionaria 100 dobloni d'oro generano 200 dobloni di saldo contabile, con la riserva frazionaria 100 euro generano 1.000 euro di saldo contabile.

Ok, capisco il problema.


Però non capisco per un cazzo cosa c'entrino i primi 3/4 dell'articolo, visto che denunciano un problema che si pone COMUNQUE sia con la riserva frazionaria che senza riserva frazionaria.
L'UNICA differenza è che con la riserva frazionaria il problema ha dimensioni maggiori. Ma senza riserva frazionaria il problema che viene denunciato c'è lo stesso.

Ma invece la "colpa" della "magia" viene attribuita ESCLUSIVAMENTE alla riserva frazionaria ("AHIME'... signori, questa assurdità è possibile: questa magia non è niente altro che la riserva frazionaria") come se senza questa forma di moltiplicazione del denaro il problema scomparisse di colpo.




Spero che qualcuno mi spieghi dove sto sbagliando: mi dispiacerebbe un bel po' dover mettere anche Usemlab nel mio personale elenco di siti di venditori di fumo.

Dusty
Inviato: 6/12/2011 15:53  Aggiornato: 6/12/2011 15:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Basta con questi articoli che spiegano la radice dei problemi con poche parole, e per di più gratis!

Dobbiamo fare come l'Unione Europea: stanziare un miliardo di Euro (ma non erano tutti in deficit?) per costruire un super computer che possa simulare eventi di crisi come l'instabilità finanziaria:

The European Union (EU) is pledging 1 billion euros over 10 years on a set of advanced computer technologies, including a supercomputing network designed to forecast social and economic events, in particular, crisis events.

Chissà se oltre a dare un sacco di soldi ai soliti amici degli amici, sarà in grado di capire i danni provocati dalla riserva frazionaria?

Probabilmente il sistema stabilirà che per proseguire lo studio sarà necessario rifinanziare il progetto con altri bei miliardoni di euri...

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
Sertes
Inviato: 6/12/2011 16:05  Aggiornato: 6/12/2011 16:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Pispax ha scritto:
Eliminiamo SUBITO subito la riserva frazionaria.
...
Questo avviene perché COMUNQUE la banca quei soldi li ha prestati a qualcuno.


Uh, veramente la pratica di prestare denaro di un correntista è proprio la riserva frazionaria, non puoi dire che elimini la riserva frazionaria e che la banca ha la capacità di ridistribuire i miei dobloni.

Perchè quando io rivoglio i doboloni, rivoglio proprio i miei, quelli lì che gli avevo dato, e la banca semplicemente li custodisce.

OPPURE fai riserva frazionaria, e la banca è libera di tenere in cassa una frazione del totale dei depositi.

Ma non puoi dire che elimini la riserva frazionaria e la banca da in giro i miei soldi, sennò è come dire che "pieghi le ginocchia e ti dai una grande spinta verso l'alto"... dopo aver abolito il salto.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Paxtibi
Inviato: 6/12/2011 16:15  Aggiornato: 6/12/2011 16:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Una cosa è sicura; quello che ha scritto l'articolo di critica a Barnard ha un grado di saccenza assurda.

Eeh, invece Barnard...


Pispax
Inviato: 6/12/2011 16:24  Aggiornato: 6/12/2011 16:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Sertes

Citazione:
Uh, veramente la pratica di prestare denaro di un correntista è proprio la riserva frazionaria, non puoi dire che elimini la riserva frazionaria e che la banca ha la capacità di ridistribuire i miei dobloni.

Perchè quando io rivoglio i doboloni, rivoglio proprio i miei, quelli lì che gli avevo dato, e la banca semplicemente li custodisce.

OPPURE fai riserva frazionaria, e la banca è libera di tenere in cassa una frazione del totale dei depositi.

Ma non puoi dire che elimini la riserva frazionaria e la banca da in giro i miei soldi, sennò è come dire che "pieghi le ginocchia e ti dai una grande spinta verso l'alto"... dopo aver abolito il salto.


Vero.
Grazie.


Però, come giustamente sottolinei tu, 100% di obbligo di riserva = 0% di possibilità di prestiti
Di fatto il problema torna a essere il ruolo delle banche, cioè la loro funzione di convertire credito in debito.
Non ho avuto l'impressione che l'articolo volesse contestare questa cosa, cioè la possibilità di avere denaro in prestito.


O si mette in discussione questo ruolo, o sennò, per come l'ho capita io, il problema è SEMPRE un problema di quantità e non di qualità.
Per spiegarmi: se imponiamo un obbligo di riserva frazionaria del 99%, ci sarà comunque un 1% di soldi che viene prestato.
E di conseguenza 100 dobloni genereranno comunque un saldo contabile complessivo di 101 dobloni.
E allora anche su quel singolo doblone sono legittime allo stesso modo le domande che Carbone metteva in maiuscolo: di CHI è, realmente, quel doblone?


Non riesco proprio a capire come si possa ritenere un problema di quantità equivalente a un problema di principio.
O forse Carbone intende dire che i Mali del Mondo sono generati dall'istituzione del denaro a prestito, ma allora il discorso prende tutta un'altra piega.

TWNP
Inviato: 6/12/2011 16:27  Aggiornato: 6/12/2011 16:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Sono d'accordissimo con benitoche.
Il denaro non deve "rendere", non deve creare sè stesso.
Tutti i beni devono valere per il loro valore d'uso, altrimenti è
speculazione.
E il valore d'uso del denaro è la funzione che esso svolge come
intermediario degli scambi.
Il resto è speculazione.
Dunque, le banche devono svolgere solo la funzione di deposito
di denaro, per il quale è giusto che siano remunerate.
Ma quello è un servizio la cui remunerazione sarà ovviamente di molto
inferiore al tasso d'interesse ordinario.
Ne consegue che ogni debito è iniquo, in quanto sorge dalla
remunerazione del denaro stesso.
L'unico debito ammisssibile è quello a tasso 0.
In questo aveva ragione la Chiesa dei secoli passati che vietava ai cristiani
di arricchirsi col prestito di danaro, lasciandolo in maniera però razzista
agli infedeli, in quel caso ebrei.
Il denaro è veramente lo "sterco del demonio" se arriva a riprodurre
sè stesso.
Va cancellato ogni debito, non solo internazionale ma anche interno.
Default deve essere la parola d'ordine per la liberazione dalla schiavitù
del denaro.

complo
Inviato: 6/12/2011 16:31  Aggiornato: 6/12/2011 16:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Resta sempre il povero Luigino del mio esempio.....

NumberSix
Inviato: 6/12/2011 16:35  Aggiornato: 6/12/2011 16:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2008
Da: Babylon
Inviati: 175
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Se ritirare i soldi dalle banche significa condannare i propri soldi per colpa di una probabile svalutazione e condannare chi i soldi non li ha ritirati perchè non esistono... Se lasciarli in banca è comunque rischioso perchè se qualcuno si fa prendere dal panico e li ritira allora perderai tutto...


Converti i tuoi risparmi in pietre preziose. Valgono tanto, difficilmente si svalutano, occupano poco spazio. In caso di necessita' potrai mettere i tuoi risparmi in tasca, acchiappare la donna con la sinistra e se ce ne fosse bisogno con la destra anche fracassare qualche testa durante la fuga.

Meglio di cosi!

Sapkowski docet

"Be the change that you want to see in the world." - Mohandas Gandhi
Sertes
Inviato: 6/12/2011 16:36  Aggiornato: 6/12/2011 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Pispax ha scritto:
Però 100% di obbligo di riserva = 0% di possibilità prestiti
Di fatto il problema torna a essere il ruolo delle banche, cioè la loro funzione di convertire credito in debito.
Non ho avuto l'impressione che l'articolo volesse contestare questa cosa, cioè la possibilità di avere denaro a credito.


Non necessariamente! La banca può prestare i soldi, ma dei suoi.
Non i miei!

Se un ricco ha tanto oro, diciamo una miniera, e decide che il suo mestiere è fare prestiti per avere indietro lo stesso ammontare di oro + una quota pagata in beni o servizi, ottimo.

E' se presta il mio, che c'è il problema.

Perchè io magari credo di averlo, invece vado in banca e scopro che non c'è, era tutto un artificio contabile.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Kenshiro
Inviato: 6/12/2011 16:36  Aggiornato: 6/12/2011 16:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/5/2010
Da: Croce del Sud
Inviati: 318
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
No Place:
... dubito che si arrivi a scene tipo Ken il Guerriero dove vince il più forte a menare le mani dai non scherziamo...


Intendi scene raccapriccianti come QUESTE ?

Mondo marcio!!!
lanzo
Inviato: 6/12/2011 16:40  Aggiornato: 6/12/2011 16:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
2 NOPLACE
Non riesco neanche ad immaginare sta' gente su che pianeta viva... Come dici tu, paghi 700 di affitto + balzelli vari (tipo tassa sui rifiuti, multe della polizia) a fronte di uno stipendio di mille/millecinquecento, se va bene. L'orribile realta' e' che con 700 ci prendi un posto letto (sto parlando di citta' come Roma, Milano. Bologna et cetera) dove il canone, magari pure versato in nero, di un mini appartamento, gia' supera l'INTERO stipendio di uno sfigato a reddito fisso. Poi naturalmente ci sono i privilegiati, quelli che lavorano che so. alla motorizzazione, ( so quel che affermo) pagati da intermediari per rilasciare i patenti a zingari ed extra comunitari che non sanno neanche guidare una carriola ed infatti ogni tanto ci scappa il morto, vigili urbani che mungono i negozianti, Finanza idem, guarda Calabrese, ex finanziere, che carriera ha fatto: braccio destro di Tremonti, essendo basta guardare le foto - un burino, morto di fame, invece di starsene sotto il radar, ti va a fare le vacanze panettone a New York, auto costosissime, insomma, se avesse tenuto un basso profilo.. Pero' mi risulta che sia libero come un fringuello, i soldini e la disponibilita' di appartamenti miliardari al centro di Roma rimangono e poi Equitalia va a pignorare la macchina a qualche sfigato che non ha pagato una multa 30 anni fa o perche' non paga il "canone" della TV, mi correggo: tassa di possesso di un televisore, credo siamo l'unico paese al mondo che paga una tassa sul televisore. Forse Monti introdurra' una tassa sulla lavatrice o sui frullatori o meglio sui forni a microonde, con l'eccezione di quelli appartenenti al Vaticano, ca va sans dire !

complo
Inviato: 6/12/2011 16:52  Aggiornato: 6/12/2011 16:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Se un ricco ha tanto oro, diciamo una miniera, e decide che il suo mestiere è fare prestiti per avere indietro lo stesso ammontare di oro + una quota pagata in beni o servizi, ottimo.


Ottimo!
Passiamo dalle mani delle banche alle mani di chi ha tanto oro (che sarebbero comunque sempre le banche).
Intanto però il povero Luigino resta sempre senza credito per la sua azienda.

Eppure è semplice. Non esiste "ricetta magica".
La quantità di moneta in circolazione non deve essere nè troppa nè troppo poca.
Se Luigino ha in essere di ingrandire la sua azienda DEVE avere il credito. Se ha in essere di prendere i soldi e drogarsi non serve fargli credito.
Traduzione: è la banca centrale che fa il fine tuning della quantità di moneta da immettere sul mercato avendo il polso dell'economia.

P.S. non per Sertes: Meglio lo faccia il governo?
Lo faccia chi vuole basta che sia qualcuno che abbia il polso dell' economia. Traduzione: qualcuno CHE CI CAPISCA DI ECONOMIA. Non un sociologo che stabilisce se serve moneta o meno interrogando il pendolino.........

nachi
Inviato: 6/12/2011 16:56  Aggiornato: 6/12/2011 16:56
So tutto
Iscritto: 6/12/2011
Da:
Inviati: 3
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
E’ vero che le banche commerciali s’inventano il denaro in alcune loro
operazioni di cassa (prestiti o mutui), ma esso si auto cancella, interessi esclusi: infatti, quando il Sig. Bianchi spende il prestito ottenuto dalla Banca A e compra un’auto da Rossi, questi versa l’assegno nella Banca B, che lo deve accettare come buono anche se sono soldi inventati dal nulla dalla Banca A.
Banca B iscrive quell’assegno come proprio debito verso Rossi (glielo deve), e chiederà alla Banca A di
onorarlo. Alla fine del gioco, a livello di sistema bancario, abbiamo un credito e un debito che si annullano a vicenda

TWNP
Inviato: 6/12/2011 17:02  Aggiornato: 6/12/2011 17:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Qualcuno mi dirà, ma poi la Nuova Lira (perchè è ovvio
che occorrerebbe uscire dall'Euro) perderebbe valore
perchè lo Stato Italiano non verrebbe più considerato
un partner affidabile.
Lo pensate davvero?
Allora mettiamo che vogliamo comprare gas dalla Russia
per un quantitativo denominato in euro, poniamo pari
a due milairdi (metto una cifra a caso).
Bene, quel gas lo paghi in valore/lavoro.
Quanto lavoro ingegneristico, quanta alta moda, quanta
robotistica ci paghi sul mercato internazionale con quei due
miliardi di euro?
Bene, quel quantitativo sarà reso alla Russia in cambio di
quel gas, senza scambio monetario.
Lo Stato poi verserà alle aziende non l'equivalente in lire, ma
quanto quello stesso lavoro viene remunerato in patria.
E nel frattempo, rilanci l'industria, rilanci l'agricoltura ecc.
perchè i beni esteri saranno accettati sul mercato in base
allo stesso principio, ossia il valore/lavoro, e saranno
consumati solo se vi saranno carenze di rifornimento interno.
Niente più concorrenza sul salario.

Nuit
Inviato: 6/12/2011 17:05  Aggiornato: 6/12/2011 17:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/9/2010
Da: Messina
Inviati: 346
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Non so forse è un'utopia o forse sto sparnado una c.....ta,

ma perchè NOI POPOLO non creiamo una banca del popolo ad interessi inesistenti, sia per i depositanti che per gli utilizzatori?

JohnTitor
Inviato: 6/12/2011 17:05  Aggiornato: 6/12/2011 17:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Io so solo che, conoscendo come è fatta l'italia, ho smesso di versare contributi INPS nel '98 e ora quantomeno non me li fregano più. Inoltre i miei vicini hanno fatto il prato all'inglese perdendo tempo e denaro, io da anni ho piantato alberi da frutto rustici (che non necessitano trattamenti di disinfestazione e concimazione).
Del resto non me ne frega niente.

TWNP
Inviato: 6/12/2011 17:05  Aggiornato: 6/12/2011 17:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Per complo:
te l'ho già detto in unaltro thread.
Si chiama politica monetaria.
Se il mercato richiede moneta, la stampi.
Quando la moneta diventa troppa la ritiri.
Si chiama "controllo della quantità di moneta".
Una volta qualsiasi Stato lo faceva.
E all'università me l'hanno fatta studiare come
uno strumento di politica economica.
Ora sembra diventata utopia.

TWNP
Inviato: 6/12/2011 17:07  Aggiornato: 6/12/2011 17:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Per John Titor:
bravo ladro.
Così la tua pensione sociale la pago io con i miei
contributi.
La gente come te andrebbe rinchiusa in campi di concentramento
a spalare merda.

complo
Inviato: 6/12/2011 17:10  Aggiornato: 6/12/2011 17:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
E all'università me l'hanno fatta studiare come
uno strumento di politica economica.
Ora sembra diventata utopia.


Scusa eh ma più che aver scritto: Meglio lo faccia il governo?
Lo faccia chi vuole basta che sia qualcuno che abbia il polso dell' economia. Traduzione: qualcuno CHE CI CAPISCA DI ECONOMIA. Non un sociologo che stabilisce se serve moneta o meno interrogando il pendolino.........


Dovresti dirmi: HAI RAGIONE!

Sertes
Inviato: 6/12/2011 17:13  Aggiornato: 6/12/2011 17:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
complo ha scritto:
Intanto però il povero Luigino resta sempre senza credito per la sua azienda.


Ah, e perchè? Luigino non li chiede sempre alla banca? Boh

La banca semplicemente presta i soldi della banca e non i miei.

Dove sta il problema?

Citazione:
P.S. non per Sertes
Lo faccia chi vuole basta che sia qualcuno che abbia il polso dell' economia. Traduzione: qualcuno CHE CI CAPISCA DI ECONOMIA. Non un sociologo che stabilisce se serve moneta o meno interrogando il pendolino.........


Sai, parlando di queste cose con altri ho notato che talvolta si finge che certi problemi siano così complicati da essere inaffrontabili; così si ha la scusa di dire: delego ragionamenti e decisioni all'esperto. Poi quando l'esperto puntualmente ci frega diciamo: "stronzo lui". Invece che dire "coglione io".

Cioè, detto altrimenti, "il problema è psicologico" (sono certo di averlo sentito dire per altri enormi problemi che poi enormi non erano)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
TWNP
Inviato: 6/12/2011 17:17  Aggiornato: 6/12/2011 17:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Complo, allora se mi dai ragione pace.
Le banche hanno un'unica funzione sociale.
Deposito della moneta e anello di trasmissione della moneta
resa disponibile dall'autorità monetaria che non deve essere una
banca privata come la Banca d'Italia o la BCE.
Il denaro non deve rendere in funzione della sua scarsità (è la
funzione del saggio d'interesse).
Altrimenti le banche saranno invogliate ad accaparrarlo, facendo salire
il suo costo e guadagnandoci sopra.
Si chiama speculazione, l'interesse è speculazione.
Il manzoni ci racconta che nel '600 a Milano il pane sparì dalla
circolazione e il popolo assaltò i forni degli accaparratori.
Bisognerebbe fare la stessa cosa oggi con le banche che fanno sparire
il denaro per guadagnarci...

complo
Inviato: 6/12/2011 17:26  Aggiornato: 6/12/2011 17:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Ah, e perchè? Luigino non li chiede sempre alla banca? Boh

La banca semplicemente presta i soldi della banca e non i miei.

Dove sta il problema?


Il problema è che la banca aveva 1000 dobloni d'oro e li ha già prestati a Marco. Basta che (ri)leggi il mio esempio di prima.
Luigino NON PUO' avere credito e NON PUO' ampliare la sua azienda.
Potenziale ricchezza persa per Luigino e per la comunità.

Citazione:
Sai, parlando di queste cose con altri ho notato che talvolta si finge che certi problemi siano così complicati da essere inaffrontabili; così si ha la scusa di dire: delego ragionamenti e decisioni all'esperto. Poi quando l'esperto puntualmente ci frega diciamo: "stronzo lui". Invece che dire "coglione io".


Direi che stai parlando alla persona sbagliata, semmai il mio "difetto" è proprio il viceversa.

JohnTitor
Inviato: 6/12/2011 17:31  Aggiornato: 6/12/2011 17:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Per John Titor:
bravo ladro.
Così la tua pensione sociale la pago io con i miei
contributi.
La gente come te andrebbe rinchiusa in campi di concentramento
a spalare merda.

caro amico non ci siamo mica,
se te leggi attentamente cosa dice la valchiria Fornero capiresti:
A che la riforma Monti è fatta apposta per punire chi ha versato i contributi e premiare i furbi, e
B che sotto sotto vogliono fare fallire l'INPS per aprire definitivamente la strada alle pensioni private delle assicurazioni

quindi modera il linguaggio, grazie

TWNP
Inviato: 6/12/2011 17:34  Aggiornato: 6/12/2011 17:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Si stampa moneta a tasso 0, si presta moneta a tasso 0 a quello
fra luigino e altri imprenditori che dimostra nei fatti di essere l'impresa
più efficiente e che può generare maggior sviluppo, mettiamo che sia
luigino, luigino investe, vende e l'economia cresce.
Nel momento in cui i consumatori non spingono più tanto la domanda
ad esempio per situazioni contingenti esterne o per saturazione (i beni
hanno un loro ciclo di vita), si ritira la moneta e si ripaga il debito creato
dallo Stato con sè stesso.
Se l'economia è cresciuta molto, è probabile che avanzi anche un pò di
moneta per finanziare investimenti pubblici e dunque abbreviare il ciclo.

TWNP
Inviato: 6/12/2011 17:36  Aggiornato: 6/12/2011 17:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Per John Titor:
Monti e la Fornero sono più ladri di te, mille volte di più.
Ma sta di fatto che i contributi che non hai pagato tu,
li devo pagare io.
E quindi, tu quando prenderai la pensione starai rubando una
parte della mia.
Non è un insulto, è una semplice constatazione.
E a rubare come te sono stati in molti, e poi la domenica andavano
a battersi il petto in chiesa...

complo
Inviato: 6/12/2011 17:51  Aggiornato: 6/12/2011 17:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Si stampa moneta a tasso 0, si presta moneta a tasso 0 a quello
fra luigino e altri imprenditori che dimostra nei fatti di essere l'impresa
più efficiente e che può generare maggior sviluppo, mettiamo che sia
luigino, luigino investe, vende e l'economia cresce.
Nel momento in cui i consumatori non spingono più tanto la domanda
ad esempio per situazioni contingenti esterne o per saturazione (i beni
hanno un loro ciclo di vita), si ritira la moneta e si ripaga il debito creato
dallo Stato con sè stesso.
Se l'economia è cresciuta molto, è probabile che avanzi anche un pò di
moneta per finanziare investimenti pubblici e dunque abbreviare il ciclo.


Bravo. Ed è quello che fanno....le banche centrali.
Quando c'è da dare "boost" all' economia abbassano i tassi di interesse e stampano denaro. Quando c'è da frenare una potenziale inflazione alzano i tassi e ritirano denaro al posto di stamparlo.
Come vedi il tasso di interesse è inversamente correlato alla domanda di moneta (vedi modello IS LM) senza che ciò significhi affamare nessuno...

tommasso
Inviato: 6/12/2011 17:54  Aggiornato: 6/12/2011 17:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Scusate se lo chiedo ancora, ma alla fine, la soluzione qual è? Ritirare ciò che si ha in banca? Comprare oro?

salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
NumberSix
Inviato: 6/12/2011 17:55  Aggiornato: 6/12/2011 17:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2008
Da: Babylon
Inviati: 175
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Per John Titor: Monti e la Fornero sono più ladri di te, mille volte di più. Ma sta di fatto che i contributi che non hai pagato tu, li devo pagare io. E quindi, tu quando prenderai la pensione starai rubando una parte della mia. Non è un insulto, è una semplice constatazione. E a rubare come te sono stati in molti, e poi la domenica andavano a battersi il petto in chiesa...



Lol...ma perche' tu pensi veramente di prendere la pensione? Di arrivarci?


"Be the change that you want to see in the world." - Mohandas Gandhi
JohnTitor
Inviato: 6/12/2011 17:58  Aggiornato: 6/12/2011 17:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Per John Titor:
Monti e la Fornero sono più ladri di te, mille volte di più.
Ma sta di fatto che i contributi che non hai pagato tu,
li devo pagare io.
E quindi, tu quando prenderai la pensione starai rubando una
parte della mia.
Non è un insulto, è una semplice constatazione.
E a rubare come te sono stati in molti, e poi la domenica andavano
a battersi il petto in chiesa...

il concetto è che non esiste alcuna pensione perchè dall'anno prossimo il sistema sarà totalmente diverso e probabilmente in disfacimento.
Ciò che vorrei sommessamente dirti è che ormai non ha senso parlare di pensioni contributive perchè i contributi con Monti di fatto non valgono nulla nemmeno i miei che avevo superato i 20 anni!

Sertes
Inviato: 6/12/2011 18:05  Aggiornato: 6/12/2011 18:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
complo ha scritto:
Il problema è che la banca aveva 1000 dobloni d'oro e li ha già prestati a Marco. Basta che (ri)leggi il mio esempio di prima.
Luigino NON PUO' avere credito e NON PUO' ampliare la sua azienda.
Potenziale ricchezza persa per Luigino e per la comunità.


Beh, dispiace soprattutto per Luigino, che è paralitico e non può andare da un altra banca.

Cosa? Tutte le banche hanno già esaurito tutto il loro patrimonio da prestare?

Ah, capisco. Ti sei costruito l'unico esempio sballato che ti da ragione.

Ciao complo, continua a tentare.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
TWNP
Inviato: 6/12/2011 18:06  Aggiornato: 6/12/2011 18:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Numbersix, hai ragione.
Sono un inguaribile sognatore.
Complo, se fosse come dici tu non esisterebbro fallimenti di aziende
nè default sui mutui.
In realtà, quando l'economia cresce le banche non fanno crescere il
credito nella stessa misura, lucrando così sul costo del denaro.
Quando poi l'economia langue, restringono la moneta ben più di quanto
sia necessario, facendo fallire imprese e famgilie e accaparrandosi di
questa ricchezza a pochissimo prezzo.
Case, terreni e capannoni vengono venduti all'asta ufficialmente per
rifondere le banche del capitale prestato, in realtà vengono acquistati
all'asta da fiduciarie collegate al circuito mafioso/bancario.
E' in questo modo che la ricchezza si trasferisce piano piano nelle tasche
dell'elite globale.


P.S.: guarda, siamo proprio in questo caso.
Da qualche giorno si sente dire che le "sanissime fino a qualche giorno
fa" banche italiane arebbero in crisi di liquidità, una scusa per preparare
la stretta creditizia che gonfierà i portafogli dei vampiri.

complo
Inviato: 6/12/2011 18:21  Aggiornato: 6/12/2011 18:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Beh, dispiace soprattutto per Luigino, che è paralitico e non può andare da un altra banca.

Cosa? Tutte le banche hanno già esaurito tutto il loro patrimonio da prestare?

Ah, capisco. Ti sei costruito l'unico esempio sballato che ti da ragione.

Ciao complo, continua a tentare.


Mi consenta...... , continua TU a tentare.
Il patrimonio delle banche mica è infinito.
Luigino va all' altra banca e prende i soldi, poi arriva Giannino e va all' altra banca ancora.....poi finiscono le banche e qualcuno resta fottuto.
E' (anche) il VOSTRO esempio che vi dà ragione da soli.
NON succede che tutti i risparmiatori vadano a ritirare i soldi in banca INSIEME (ergo può funzionare TRANQUILLAMENTE il moltiplicatore) e non succede che tutti vadano a chiedere insieme un prestito per ingrandire la propria azienda (ergo cade anche il mio esempio e può funzionare anche senza moltiplicatore).
Quindi? Quello che dicevo prima: NON ESISTE ricetta sempre giusta o sempre sbagliata,, la banca centrale media tra quei due estremi regolando la quantità di moneta.

Virtus
Inviato: 6/12/2011 18:37  Aggiornato: 6/12/2011 18:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/5/2011
Da: Lecce
Inviati: 93
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Del disastro annunciato nell'articolo, vicino o lontano nel tempo, ne saremo tutti coinvolti finché il denaro sarà il nostro unico scopo nella vita (perché si lavora o perché si evade? Per "risparmiare soldi").

Gli unici che sopravviveranno saranno solo coloro che riescono a vivere senza il denaro. Non immaginate neanche quanto invidio coloro che sanno coltivare la terra (i famosi terroni, tanto degradati nell'immaginario collettivo, guarda un pò), sanno allevare gli animali, sanno fare il pane, ...

Sertes
Inviato: 6/12/2011 19:13  Aggiornato: 6/12/2011 19:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
complo ha scritto:
Mi consenta...... , continua TU a tentare.
Il patrimonio delle banche mica è infinito.
Luigino va all' altra banca e prende i soldi, poi arriva Giannino e va all' altra banca ancora.....poi finiscono le banche e qualcuno resta fottuto.


Eh, troppo comodo giocare con le parole adesso: definiamo il "resta fottuto"

Resta fottuto caso 1: se la banca presta solo quello che ha, e qualcuno non riesce ad accedere ad un prestito vuol dire (come causalmente hai scritto sopra e casualmente hai dimenticato adesso) che c'è "Potenziale ricchezza persa per Luigino e per la comunità" (oh my god!!)

Resta fottuto caso 2: se la banca presta inventando il denaro con il moltiplicatore della riserva frazionaria, e tutti vanno a ritirare IL SISTEMA CROLLA

Se eviti i giochetti di parole il tuo esempio balzano si smonta da solo.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
hendrix
Inviato: 6/12/2011 19:30  Aggiornato: 6/12/2011 19:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES


Una novità nella manovra appena introdotta... maliziosi...

Pensioni più «tracciate»: pagamenti in contante solo fino a 500 euro

Che cosa vuol dire?

Pensioni e stipendi pubblici potranno essere pagati in contante fino a 500 euro, la parte restante invece dovrà transitare su canali alternativi di pagamento: strumenti elettronici bancari o postali, comprese le carte prepagate.

E il cerchio si stringe sempre di più, con o senza la riserva frazionaria.

a_mensa
Inviato: 6/12/2011 19:32  Aggiornato: 6/12/2011 19:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
caro Francesco
tutto il tuo discorso, o almeno, QUASI tutto il tuo discorso, io lo condivido, ma ti domando:
"perchè tutte queste domande sulle banche, e niente sulle assicurazioni ?"
anche quelle sono una truffa continua.
se tutti gli assicuratri RC facessero un incidente di gravità media, TUTTE le compagnie di assicurazione fallirebbero.
e per lo stesso principio, ovvero i valori statistici.
riguardo al denaro poi, sai che la mia posizione è laterale rispetto alla tua.
perchè mentre tu vedi nel denaro una ricchezza, e quindi lo vorresti garantito da un bene reale, e quindi insisti sul concetto di proprietà, io ci vedo solo un mezzo per scambiarsi i beni, per cui, non ci presto più attenzione di tanto,concentrandomi più sulle ragioni per cui creare ricchezza oggi sia così facile, ma ne ritorni così poca proprio a coloro che la creano ..... e così tanta a coloro che non fan nulla per crearla.
ma ovviamente questo è un altro discorso.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Inenascio
Inviato: 6/12/2011 20:49  Aggiornato: 6/12/2011 20:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2010
Da: Provincia di Napoli
Inviati: 166
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Poderoso articolo, manca però della notizia Madre, essenziale, dalla quale deriva tutto il male in Italia e nel mondo intero.
Mi riferisco al Signoraggio Primario usurpatore della Proprietà monetaria, che non appartiene né a criminali privati che, scelleratamente, si mettono al posto di Dio, né degli Stati che non l'attribuiscono ai cittadini come "Reddito di cittadinanza" da garantire il "Livello Essenziale di Esistenza" (LEE) per scongiurare tante e tante sciagure umane.
Unica responsabile di tanto male in Italia e nel mondo è la Massoneria primaria ai vertici della piramide massonica, nemica mortale del Cristianesimo e con essa non ci sono vie di mezzo o compromessi. Dovrà estinguersi ineluttabilmente.

Per il valore monetario non è questione di Economia e Finanza. C'entra il Diritto.

Per Diritto naturale (giusnaturalismo) la Proprietà della moneta in Italia è del Popolo Italiano e, fino a quando tale proprietà non sarà attribuita ad esso tramite la mia persona, vivrete sempre nella merda anziché su tavole riccamente imbandite, con tutti i colori dell'arcobaleno della Pace.

Unico IMBECILLE al mondo, per avere la Fede in Cristo senza il dubbio
Mick
Inviato: 6/12/2011 20:57  Aggiornato: 6/12/2011 20:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/8/2006
Da: Dublin
Inviati: 46
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Comunque sia siamo fregati.
ok, la proprietà del denaro non sarà definita a livello giuridico... ma le banche hanno pensato di prenderserla di fatto...
i soldi da noi guadagnati non sono i nostri e basta.
Soluzione? continuare ad informare finchè saremo in abbastanza da.... ...
Saluti

"Se non mi preoccupo non sto tranquillo"
a_mensa
Inviato: 6/12/2011 21:16  Aggiornato: 6/12/2011 21:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
che tristezza , ragazzi ......
ma quando prendete un taxi, vi chiedete di chi è, quanto l'ha pagato, quanto vale, oppure chiedete quanto vi costerà la corsa ?
ma chi se ne frega di chi è il denaro ! chiedete quanto vi costa !!
l'importante non è forse che lo possiate spendere ?
il denaro attuale è solo e soltanto un certificato di credito, col quale acquistare lavoro, o beni, o servizi ..... e chi se ne frega di chi è come lo ha emesso ! quelli sono dettagli per iniziati. L'importante non è forse che lo possiate spendere ? e che se oggi avete ottenuto un tot vendendo un chilo di mele possiate domani, con lo stesso tot, ricomprarvi il chilo di mele ?
dai... smettetela di concentrarvi sul denaro, e pensate un po' di più al fatto che vi stanno schiavizzando, vi stanno prendendo il vostro lavoro in cambio di due dita negli occhi, vi stanno portando via quei pochi beni che avevate accumulato..... questo è ciò che è importante !!!

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Mick
Inviato: 6/12/2011 21:55  Aggiornato: 6/12/2011 21:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/8/2006
Da: Dublin
Inviati: 46
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ciao a_mensa,
quindi se ho accumulato 10 mila euro in banca e a quel punto non sono più miei... dovrei stare tranquillo ??.

Il fatto che gli stati continuino a chiedere ai cittadini di pagare (salvare) le banche che falliscono con soldi che dovrebbero essere nostri chiedendoci altri soldi (nostri) non è il problema (o almeno uno dei problemi) ?
il fatto che la creazione di denaro alla cazzo crei inflazione in modo che oggi con il tot guadagnato dalla vendita del chilo di mele domani mi permetterà di comprarne solo 900 gr, dovrebbe starmi bene ?? a chi va l'inflazione ?

Noi creiamo ricchezza che dovrebbe generare denaro, che ci appartiene, commisurato alla ricchezza generata ...

Che ci stanno schiavizzando sono d'accordo... anche se il processo è iniziato da quando è nato l'uomo... da sempre pochi cercano di controllare i molti.
e per porca pupazzola ci riescono sempre... ed io sono nella metà campo sbaglaita !
Saluti.
Mick

"Se non mi preoccupo non sto tranquillo"
CatOrcio
Inviato: 6/12/2011 22:08  Aggiornato: 6/12/2011 22:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Vi segnalo che il concetto di “riserva frazionaria” è ormai obsoleto. Oggi le banche per calcolare quanto denaro creare dal nulla e prestare usano uno strano affare chiamato “tier 1 capital”

http://it.wikipedia.org/wiki/Capitale_Tier_1

http://www.borsaitaliana.it/notizie/sotto-la-lente/tier-capitale-banche164.htm

che è dato (più o meno) da capitale versato + riserve + utili non distribuiti. Così quello che la banca può prestare è un multiplo di quel valore (non so di quanto, ne con che regole si stabilisce…. Bè con quelle che fanno comodo alle banche ovviamente). Il rapporto è quindi chiamato “core tier 1 ratio”.

Scopiazzando dall’articolo di prima:

“Se si calcola il rapporto tra il patrimonio di base di una banca (Tier 1) e gli impieghi ponderati per il rischio, si ottiene un indicatore fedele degli ordini di grandezza coinvolti nel necessario bilanciamento tra mezzi propri di qualità primaria (tier 1 capital appunto) e impieghi (attività della banca come i prestiti alle famiglie per i mutui) ponderati per il rischio (ossia “pesati” sul rischio implicito dei singoli impieghi calcolato dalla stessa banca). In altri termini il core tier 1 ratio (ratio in inglese significa proprio rapporto) ci spiega con quali risorse “primarie” la banca può garantire i prestiti che effettua alla clientela e i rischi che possono derivare da sofferenze, incagli e altri crediti deteriorati.”

Quindi se domattina volessi aprire una banca e ci mettessi un mio capitale di 1000 euro, e se (tanto per fare un esempio) il core tier 1 ratio valesse 10, potrei subito prestare 10000 euro nuovi nuovi appena digitati sulla tastiera, senza che nessuno ci abbia aperto nemmeno un misero conto corrente. (Trascurando il fattore di rischio, per semplificare.)

JohnTitor
Inviato: 6/12/2011 23:04  Aggiornato: 6/12/2011 23:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
ho trovato quato sul blog di Grillo (personaggio subdolo che secondo me ha gli stessi padroni di Monti e Fornero) ma è molto divertente

ahahah

“LETTERA AI PENSIONATI”.

Cari pensionati, “GIACCHÉ SIETE SOPRAVVISSUTI TROPPO A LUNGO” e siete diventati un peso insopportabile peso per la società, per tanto il nostro governo ha deciso che “ELLA SI’ DOVRÀ PRESENTARE CELERMENTE PRESSO IL PIÙ VICINO INCENERITORE COMUNALE PER ESPLETARE LA PRATICA DELLA SUA ELIMINAZIONE” e per non comportare ulteriori spese alle casse dello stato “ELLA DOVRÀ PORTARE CON SÉ ANCHE 20KG DI LEGNA DA ARDERE”.

Confidando che ella non vorrà fare storie e vorrà collaborare a salvare l’Italia.

In Fede Mario Monti.

a_mensa
Inviato: 6/12/2011 23:18  Aggiornato: 6/12/2011 23:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ mick
Citazione:
quindi se ho accumulato 10 mila euro in banca e a quel punto non sono più miei


c...zo, come èdifficile farsi capire...... no ! se tu hai accumulato quei soldi, tu hai diritto di usarli, di spenderli, ma non ti deve fregare una sega di chi li ha generati, a chi torneranno, ecc..... tu hai il diritto di ottenere qualcosa di valore equivalente in cambio, riesci a capire la differenza o no ?

Citazione:
Il fatto che gli stati continuino a chiedere ai cittadini di pagare

lo stato non chiede nulla, sono i governanti, indirettamente eletti ANCHE da te, ch ehai accettato questo sistema di merda, che ti hanno indebitato, tradendo il mandato ricevuto, perchè manca il controllo, pagando la loro rielezione con debiti a tuo carico....... capito ?

Citazione:
il fatto che la creazione di denaro alla cazzo crei inflazione in modo......

il sistema bancario essendo creditore, ha tutto interesse a non inflazionare. i governanti invece hanno tutto interesse a spendere più di quanto incassano , per farsi rieleggere. per coprire la differenza emettono titoli sovrani, che essendo eseguibili (l'ho già spiegato varie volte), SONO UNA FORMA DI DENARO. loro inflazionano. chiaro ?

Citazione:
Noi creiamo ricchezza che dovrebbe generare denaro


no! la ricchezza non genera denaro! il denaro serve SOLO a scambiarla la ricchezza.... per conservare un buon equilibrio tra ricchezza e denaro per scambiarla, occorre che venga mantenuta in circolazione UNA CERTA QUANTITA' DI DENARO,, e questo è il compito del sistema bancario. punto.

E NOI DOBBIAMO PRENDERCELA CON NOI STESSI, INCAPACI CON QUESTO SISTEMA DI COSTRINGERE I NOSTRI GOVERNANTI AD AGIRE NEL NOSTRO ( E NON NEL LORO) INTERESSE, E SE IL NOSTRO INTERESSE FOSSE ANCHE QUELLO DI CAMBIARE O LIMITARE LO STRAPOTERE BANCARIO, POTERLI COSTRINGERE A FARLO.
OGGI E' SOLO UN ULULARE ALLA LUNA.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 6/12/2011 23:23  Aggiornato: 6/12/2011 23:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ CatOrcio
peggio che andar di notte rompersi il naso......
no ! tier 1 è quello che in tutti i miei scritti è menzionato come "capitale di garanzia" che è di PROPRIETA' della banca ma concorre, assieme al monte depositi, a stabilire il MASSIMO che la banca può imprestare.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Mick
Inviato: 6/12/2011 23:50  Aggiornato: 6/12/2011 23:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/8/2006
Da: Dublin
Inviati: 46
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@a_mensa
scusa ma sono di coccio... continuo a non capire perche' non dovrei interessarmi a chi genera denaro, come lo fanno, perche' e come.
soprattutto quando ci sono a rsichio i diritti da te elencati.

Citazione:
Citazione: Il fatto che gli stati continuino a chiedere ai cittadini di pagare...
lo stato non chiede nulla, sono i governanti,

ok gli stati tramite i governanti ? meglio ? il risultato non cambia.

Citazione:
il sistema bancario essendo creditore, ha tutto interesse a non inflazionare. i governanti invece hanno tutto interesse a spendere più di quanto incassano , per farsi rieleggere. per coprire la differenza emettono titoli sovrani, che essendo eseguibili (l'ho già spiegato varie volte), SONO UNA FORMA DI DENARO. loro inflazionano. chiaro ?

non pienamente d'accordo a meta'!

Citazione:
no! la ricchezza non genera denaro! il denaro serve SOLO a scambiarla la ricchezza....

Denaro come scambio di ricchezza... certo. c'e' ricchezza, c'e' denaro per scambiarla.
ma il denaro deve essere commisurato alla ricchezza altrimenti si scambia solo carta o il nulla...

mi dispiace ma il sistema e' stato concepito dai nostri governanti per renderci incapaci di agire... ricattandoci ogni giorno e rendendoci ogni giorno sempre un po' piu' poveri. la soluzione e' informare e divulgare.

a_mensa posso chiederti se hai studiato economia?
grazie

ciao
Mick

"Se non mi preoccupo non sto tranquillo"
Pispax
Inviato: 7/12/2011 0:08  Aggiornato: 7/12/2011 0:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Sertes


Citazione:
Non necessariamente! La banca può prestare i soldi, ma dei suoi.
Non i miei!

Se un ricco ha tanto oro, diciamo una miniera, e decide che il suo mestiere è fare prestiti per avere indietro lo stesso ammontare di oro + una quota pagata in beni o servizi, ottimo.


Di nuovo, ragionamento ineccepibile.

A forza di parlare di riserva frazionaria come moltiplicatore del denaro delle banche centrali, dove l'M3 fratto il PIL è uguale all'M0 + le mele (che non devono MAI essere sommate con le pere, pena il signoraggio), ho completamente perso di vista la nozione principale.


Non vedo nessunissimo motivo per cui Pispax debba godere di un trattamento diverso da quello che, in queste situazioni, talvolta concedo così generosamente agli altri utenti.

Per cui tocca che me ne renda conto: ho scritto una discreta caterva di cazzate.
Proprio cazzate CONCETTUALI, dove parlavo di fischi senza rendermi conto che invece erano fiaschi.


Grazie ancora per avermi aiutato a capirlo.

hrabal
Inviato: 7/12/2011 0:37  Aggiornato: 7/12/2011 0:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Sertes: se la banca ti riconosce il 5% è perchè lucra almeno un 10% rischiando i tuoi soldi e ti dà metà del bottino..

A rigor di logica matematica se la banca ti da il 5% sul tuo deposito e ricavava il 10% dai tuoi soldi prestati, il suo ricavo netto e' del 100%, poiche' prestera' 10 volte i tuoi stessi soldi... quindi si tiene il 95% del bottino. E di suo naturalmente non rischia nulla o quasi, pignora se se non si onora il debito...
Ma dove vanno a finire questi enormi ricavi?

perspicace
Inviato: 7/12/2011 1:02  Aggiornato: 7/12/2011 1:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ma dove vanno a finire questi enormi ricavi?























un idea ce l'avrei...




...ma queste cose non esistono lo sanno tutti

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
hrabal
Inviato: 7/12/2011 1:24  Aggiornato: 7/12/2011 1:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
beh anch'io un'idea ce l'ho...

comunque credo che il problema in origine sia stato meramente quantitativo, il rapporto dei cittadini con le banche e 'stato gravemente sbilanciato, e lo e' stato per troppo tempo ed ora forse e' troppo tardi.... forse si sono gia presi tutto... e questo non gli basta... e qui forse serve un salto di qualita', un salto che questa bella crisi che si e' aperta come un immenso buco nero ci trasportera' (o almeno trasportera' quei pochi che non sono stati stritotali nella transizione) in un altra dimensione.

Naturalmente il denaro come le bache sono solo degli strumenti, non hanno alcun valore di soggetti, sono solo il meccanismo con cui il potere (vorrei vedere le facce, quanto mi piacerebbe vedere le facce e la carne) opera.

superava
Inviato: 7/12/2011 4:07  Aggiornato: 7/12/2011 4:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
avevo letto degli articoli e o sentito delle discussioni riguardo la finanza mussulmana..che praticamente vieta l'usura..chi sa qui come funziona nei particolari..cioè chi se ne intende?

a_mensa
Inviato: 7/12/2011 6:06  Aggiornato: 7/12/2011 6:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ MicK

Citazione:
ok gli stati tramite i governanti ? meglio ? il risultato non cambia
.
no Mick, cambia eccome !! come facente parte del popolo TU sei parte dello stato, mentre il governante sei TU che (teoricamente, e qui è il vulnus) lo eleggi, lo nomini, lo incarichi. Dovrebbe fare quello che TU decidi, e, quindi ANCHE lui è parte dello stato. ti sembra che sia la stessa cosa ? lo è solo se tu pensi di essere suddito, di dover solo ubbidire al governante, di essere a lui assoggettato, allora vedi governo e stato entrambi come entità dominanti, costrittive, alle quali sei assoggettato. democrazia ? e dove ?

Citazione:
non pienamente d'accordo a meta'!

quale la metà sulla quale sei d'accordo e quale no?



Citazione:
Denaro come scambio di ricchezza... certo. c'e' ricchezza, c'e' denaro per scambiarla. ma il denaro deve essere commisurato alla ricchezza altrimenti si scambia solo carta o il nulla...


se non comprendi questo fatto, non so come spiegartelo.
se esiste una sola pagnotta e siamo in due a volerla, la otterrà chi avrà più denaro disponibile, ma non importa se sarà un 1 o un 100 o un 10.000 qualcosa. se da 1 si è arrivati a 10.000 è perchè la pagnotta era 1 e noi eravamo in 2.
e questo accade se è più facile creare denaro che non pagnotte.
quando affermo cheil denaro è SOLO UN MEZZO affermo questa realtà, ovvero che quanto a noi interessa è la pagnotta e non il numero che sta scritto sul denaro necessario ad averla. il denaro è solo il mezzo che ci consente di comparare eventualmente il costo di quanta fatica, lavoro, mezzi dobbiamo dare, per porter avere la pagnotta. che poi si misuri in lire, dollari, euro o caramelle, non ha alcuna importanza, perchè è il confrontoo tra il valore che ha per noi bene reale che dobbiamo dare e il valore della pagnotta.
riesci a capirlo cosi ?

la fregatura, che è poi anche una beffa, è che i pochi che detenevano il potere sui molti, hanno inventato e poi usato una parola "democrazia" per farci credere che quanto volevano loro, in effetti era quanto noi avevamo incaricato loro di fare. Sovranità del popolo. questa è la presa per il c....lo. Questa è la miserabile illusione che ci hanno dato, e quando il popolo ha cominciato ad incazzarsi per il troppo evidente sfruttamento, ci hanno elargito tante belle cose, per ammansirci,e ci siamo cascati, perchè erano date a credito, e adesso ci dicono che dobbiamo pagare il conto.
se il popolo lo vedi come un tutt'uno, se tu ti senti come Berlusconi, allora il debito è pubblico, ma se tu pensi che lui sia di una classe e tu di un'altra, e lui sia di una classe che per anni ti ha sfruttato e ha accumulato ricchezze e potere ai tuoi danni, allora il debito non è di tutti, ma di chi finora ci ha guadagnato.
mi sono spiegato cosi ?

ps. è 15 anni che studio la materia da autodidatta, e nessuna scuola esistente mi soddisfa pienamente.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 7/12/2011 6:21  Aggiornato: 7/12/2011 6:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ pispax

Citazione:
Citazione: Non necessariamente! La banca può prestare i soldi, ma dei suoi.
Non i miei!
Se un ricco ha tanto oro, diciamo una miniera, e decide che il suo mestiere è fare prestiti per avere indietro lo stesso ammontare di oro + una quota pagata in beni o servizi, ottimo.
Di nuovo, ragionamento ineccepibile.


no! ragionamenti errati, uno in fila all'altro.
1) infatti i soldi li ha generati lei e poi li ha dati in prestito a qualcuno, che ha pensato bene di depositarli in banca per non portarseli dietro. basta con l'ossessione della proprietà del denaro. quanto vogliamo noi , in effetti è USARLO, non possederlo. solo un numismatico , eventualmente vuole possederlo.
2) se un ricco....ecc... eh no ! caro .... allora il concetto di patria ? per il quale ci hanno sempre mandati a crepare ? la miniera non è forse parte della patria ? o lo è solo quando è da difendere e poi torna di proprietà del ricco ?
3) ennesima confusione tra sistema monetario aureo e "fiat". il primo genera dei baratti, perchè il denaro è esso stesso un bene, il secondo è solo un certificato di credito. Qualsiasi bene che tu impresti, e che sia tuo, lo vuoi un compenso ? ritieni o no giusto che se cedi l'uso di qualcosa di tuo , ti sia riconosciuto un compenso ? o vivi in una comune dove tutto è di tutti ?

caro pispax, dai uno sguardo a cosa ho scritto a mack !!

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 7/12/2011 6:25  Aggiornato: 7/12/2011 6:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ hrabal

Citazione:
Ma dove vanno a finire questi enormi ricavi?


credi che i bancari lavorino gratis ? credi che i locali in cui operano siano regalati ? credi che le bollette le banche le buttino nel cesso anzicchè pagarle ? ma non ti rendi conto della cazzata detta ? con cosa credi che vivano e operino le banche ? per virtù dello spirito santo ? dai , fai 4 conti e lo capisci anche tu, se attivi 3 neuroni.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 7/12/2011 6:29  Aggiornato: 7/12/2011 6:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@superava

il concetto base della finanza musulmana, è che il denaro non è un bene e quindi non degno di essere di proprietà.
non si impresta mai denaro, ma si entra in compartecipazione.
uno mette le risorse, l'altrole idee, l'organizzazione, le capacità, ecc.... e poi si divide a metà.
da questi principi, deriva poi tutto il resto.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
PikeBishop
Inviato: 7/12/2011 7:15  Aggiornato: 7/12/2011 7:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Per cui tocca che me ne renda conto: ho scritto una discreta caterva di cazzate.

Neanche tanto. Qui le cazzate le hanno scritte tutti: nessuno ha fatto notare che un conto corrente NON DOVREBBE ESSERE CONSIDERATO DALLA BANCA RISERVA A CUI ATTINGERE PER PRESTITI.

In questo senso la Banca, in un mondo ideale, dovrebbe caricare i correntisti delle spese per la custodia piu' le spese per i movimenti e non dare alcun dividendo visto che non dovrebbe usare QUEI fondi (ma altri per cui si ha dividendo o perdita) per le operazioni finanziarie.

Vi sono CENTINAIA di altre opzioni per fare fruttare denaro in banca ed in questo caso, se vi e' un contratto che esplicitamente mette al corrente il cliente che i propri soldi saranno usati per farne altri, e' condivisibile da ogni punto di vista non la riserva frazionaria ma l'uso di fondi depositati per operazioni finanziarie di cui il cliente possa o meno essere al corrente, a secondo di come decide. Giocare e vincere (o perdere) a questo punto e' lecito da ogni punto di vista.

Non dovrebbe invece essere lecito per le banche offrire un servizio senza dichiarare esplicitamente come sta usando i fondi. Se io voglio investire il mio denaro lo investo, se lo voglio dare in custodia lo do in custodia. Ma la cosa dovrebbe essere chiara.

Naturalmente se chiara non e' si hanno tutti i diritti nel parlare di truffa, come si hanno tutti i diritti a parlare di truffa se i costi del deposito non sono chiari al momento della stipulazione del contratto.
E le banche, come sono ora, sono degli operatori di truffe legalizzate mantenute in vita dall'esclusiva della violenza sul territorio esercitata dallo Stato che permette loro di fare quel che fanno.

Non siamo clienti delle banche, siamo sudditi.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Bellaciao
Inviato: 7/12/2011 8:23  Aggiornato: 7/12/2011 8:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 72
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
E' assodato che le banche sono gli strumenti con i quali lo Stato borghese ci truffa.
E' assodato che, mentre discutiamo di aria fritta, le banche continuano a truffarci e, se non facciamo qualcosa per difenderci, si fregheranno tutti i nostri soldi.
Se continuo a perdere al gioco delle tre carte e continuo a giocare, vuol dire che non mi sono accorto di essere stato fregato oppure che non ho idea di come sottrarmi alla fregatura.
C'è una sola soluzione: togliere i soldi dalle banche e depositarli in una banca etica o una cooperativa di solidarietà o metterli in una cassetta di sicurezza o chiuderli in una cassaforte o, per chi non ha depositato grosse somme, ritirarli e spenderli per le proprie esigenze mese per mese.
La riduzione al minimo dei consumi, di cui si parla da tempo, sarà determinata dalla manovra superiniqua che il governo tecnico ha appena approvato.
Il ritiro dei soldi dalle banche sarà quindi sufficiente a dare il colpo di grazia al capitalimo agonizzante.
Naturalmente non mi illudo che questo sarà fatto. Tutto resterà come prima e gli italioti, mentre le altre nazioni si stanno ribellando contro i loro governi, resteranno a sproloquiare sul che fare fino a quando non saranno ridotti a vivere sotto i ponti come i barboni.

Sertes
Inviato: 7/12/2011 8:37  Aggiornato: 7/12/2011 8:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
PikeBishop ha scritto:
nessuno ha fatto notare che un conto corrente NON DOVREBBE ESSERE CONSIDERATO DALLA BANCA RISERVA A CUI ATTINGERE PER PRESTITI.


Veramente l'avevo scritto sopra: è naturale che sia così, nel momento che un conto corrente ti corrisponde un utile a fine anno invece che un costo (oppure che ti dia interesse zero e spese zero come fanno alcuni c/c), uno dovrebbe chiedersi: perchè la banca ha custodito il mio denaro per un anno e mi da indietro addirittura più di quanto ho versato (oppure mi da l'intero capitale ma non mi chiede le spese) senza guadagnarci nulla? Allora è chiaro che i soldi che tu hai nel c/c entrano a far parte di un tesoretto che la banca amministra ed impiega come meglio crede, per fare i propri utili.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
VIMS
Inviato: 7/12/2011 8:38  Aggiornato: 7/12/2011 8:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ciao a_mensa.

Penso che il tuo discorso sul denaro possa essere spiegato con un'analogia. Correggimi se sbaglio.

L'analogia è quella di una lingua comune (il denaro) con cui esprimere concetti comuni (il valore di un oggetto o di un servizio che dovrebbe essere lo stesso sia in India che in Guatemala). Vero?

Nel mondo del baratto (senza denaro) una persona che possiede una mucca ed ha bisogno di due pagnotte non può scambiare la mucca con le due pagnotte, ci perderebbe.

Col denaro può invece vendere la mucca, guadagnare 1000 crediti e spenderne 30 per acquistare le due pagnotte.

E' questo il ragionamento? Oppure dov'è che mi perdo qualcosa?

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
captcha
Inviato: 7/12/2011 9:15  Aggiornato: 7/12/2011 9:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/3/2010
Da:
Inviati: 832
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Per cui tocca che me ne renda conto: ho scritto una discreta caterva di cazzate.
Proprio cazzate CONCETTUALI, dove parlavo di fischi senza rendermi conto che invece erano fiaschi.

Oh, ma che sorpresa!

complo
Inviato: 7/12/2011 9:35  Aggiornato: 7/12/2011 9:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Resta fottuto caso 1: se la banca presta solo quello che ha, e qualcuno non riesce ad accedere ad un prestito vuol dire (come causalmente hai scritto sopra e casualmente hai dimenticato adesso) che c'è "Potenziale ricchezza persa per Luigino e per la comunità" (oh my god!!)


APPUNTO, E' ESATTAMENTE QUELLO CHE HO DETTO ED E' UN MALE DOVUTO ALLA MANCANZA DEL MOLTIPLICATORE (o comunque di liquidità).
La controreplica for dummies all' esempio ALTRETTANTO BALZANO di TUTTI i risparmiatori che vanno INSIEME a ritirare i loro risparmi.
(lo fai apposta? Addirittura dici che avrei dimenticato di ripetere quello che avevo detto? MA LI LEGGI I MIEI POST? )

Citazione:
Resta fottuto caso 2: se la banca presta inventando il denaro con il moltiplicatore della riserva frazionaria, e tutti vanno a ritirare IL SISTEMA CROLLA


ESEMPIO ALTRETTANTO BALZANO DEL MIO CON CUI TI DAI RAGIONE DA SOLO.

Riprovo.
NON ESISTE la ricetta MAGICA. E' un MALE se c'è troppo denaro nel mercato, è un MALE se ce n'è poco.
Tuttavia gli esempi x terrificare i bambini non esistono.
Non accadrà mai che tutti i risparmiatori INSIEME ritirino TUTTI i risparmi (per il semplice motivo che comunque limiterebbero i prelievi come ACCADDE IN ARGENTINA), non accadrebbe mai che TUTTI andassero a chiedere un prestito in banca fino ad esaurire lo (SCARSO) cash in un sistema "austriaco".
Con questo stesso metodo di terrificare i bambini si sarebbe potuto dire: con un mese di sciopero nazionale il sistema CROLLA (e crollerebbe di sicuro), rendiamo fuorilegge gli scioperi.
Non accadrà e non accadrebbe MAI.

P.s. ti dò un'altra notizia "terrificante". Quando fai il biglietto aereo credi di esserne "proprietario"?
Non è così, le compagnie aeree lavorano in overbooking sapendo che MAI tutti quelli che prenotano poi salgono sull'aereo.
Se accadesse............IL TUO BIGLIETTO NON TI GARANTIREBBE IL VIAGGIO PRENOTATO.
Si chiama "ottimizzare", lo fanno TUTTI i settori lavorativi incluso quello bancario ovviamente.

aotearoa
Inviato: 7/12/2011 11:02  Aggiornato: 7/12/2011 11:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/12/2007
Da: ogni dove
Inviati: 118
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
La settimana scorsa sono andato in banca a versare un assegno e ho trovato un bel cartello con su scritto che i prelievi sopra i 2500 € sarebbero stati segnalati alla centrale rischi della banca d'italia, per la lotta all'evasione fiscale.
Allo sportello la gentile signorina mi faceva notare che me ne avrebbe potuti dare anche 3000, ma a mio rischio e pericolo.
Allora gli ho chiesto: " e i franchi svizzeri quanti ne posso prelevare"
"Quanti ne vuoi" mi risponde lei.
"Allora 20.000, grazie"
"torni venerdì che glieli faccio avere".


"Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero".
Johann Wolfgang v. Goethe
Sertes
Inviato: 7/12/2011 11:12  Aggiornato: 7/12/2011 11:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
complo ha scritto:
Non accadrà mai che tutti i risparmiatori INSIEME ritirino TUTTI i risparmi (per il semplice motivo che comunque limiterebbero i prelievi come ACCADDE IN ARGENTINA), non accadrebbe mai che TUTTI andassero a chiedere un prestito in banca fino ad esaurire lo (SCARSO) cash in un sistema "austriaco".


Vabbè, ma allora perseveri nell'errore, con questa faccia tosta!
Già ti ho spiegato che i due esiti nefasti sono in un caso una sciocchezza e nell'altro caso un disastro.

Ma quando accadono, esattamente?

Con una riserva frazionaria del 2% (come in ITALIA) il denaro virtuale creato dalle banche è 50 VOLTE il denaro reale.

Non serve affatto che TUTTI vadano a ritirare i risparmi, basta che siano 1/50 del totale.

Invece per mandare in vacca l'esempio "presto solo quello che ho" occorre veramente che siano chiesti prestiti superiori alla ricchezza REALE del totale del sistema bancario.

Conclusioni:
Nel caso "presto solo quello che ho" quando vengono chiesti prestiti superiori alla ricchezza REALE del totale del sistema bancario tutti gli imprenditori restano senza la possibilità di espandere il proprio business

Nel caso "presto il 98% dei C/C dei correntisti" quando si presenta a ritirare il 3% dei correntisti il sistema crolla *

* = perchè il sistema di backup (fondo di tutela) è inadatto a sostenere una botta simile, e per sicurezza in Italia tali fondi non sono stati nemmeno accantonati, esistono solo nella testa degli ottimisti.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 7/12/2011 11:21  Aggiornato: 7/12/2011 11:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
complo ha scritto:
P.s. ti dò un'altra notizia "terrificante". Quando fai il biglietto aereo credi di esserne "proprietario"?
Non è così, le compagnie aeree lavorano in overbooking sapendo che MAI tutti quelli che prenotano poi salgono sull'aereo.
Se accadesse............IL TUO BIGLIETTO NON TI GARANTIREBBE IL VIAGGIO PRENOTATO.
Si chiama "ottimizzare", lo fanno TUTTI i settori lavorativi incluso quello bancario ovviamente.


Caro complo, terrificante è che praticamente tutti sanno cos'è l'overbooking e quasi nessuno sa cos'è la riserva frazionaria, altrimenti col cazzo che vedresti gente che lascia 40k€ in C/C oppure alla Coop.

Comunque sia, "tu" ottimizza pure i miei biglietti aerei (io faccio l'assicurazione), ottimizza anche i prodotti che vendi nella "tua" azienda. I miei soldi li ottimizzo io, grazie, ne ho pochi e ci tengo.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
TWNP
Inviato: 7/12/2011 11:47  Aggiornato: 7/12/2011 11:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Interessante l'esempio dei biglietti aerei perchè mostra
chiaramente qual è il problema.
Quello che fanno le compagnie aeree è una truffa.
Gli viene consentito di farlo, ma rimane una truffa.
I principi generali del nostro ordinamento sono precisi.
Fattispecie giuridiche simili vanno regolate in maniera simile.
Il corrispettivo pagato per il biglietto poi non usufruito per
overbooking è a tutti gli effetti una caparra confirmativa,
dunque le compagnie aeree dovrebbero rifondere il doppio
del prezzo.
Col cazzo che lo fanno.
Non so perchè nessuno abbia mai sollevato il problema, ma
è una truffa vera e propria.
Secondo. vendere un bene senza possederlo è anch'esso truffa.
Se io domani vendessi o anche prestassi una casa senza averne il titolo
di proprietà o, rispettivamente, di possesso verrei condannato per truffa
o, rispettivamente, per appropriazione indebita.
Allora non si capisce come mai le banche possano prestare denaro
non loro e come possano esistere nel mercato finanziario i contratti
allo scoperto, che tra l'altro sono il mattone fondamentale della
speculazione.


P.S.: comunque, una pillolina sull'infame manovra Monti.
La deindicizzazione delle pensioni frutta 4 miliardi di euro.
Per scorte e auto blu, lo Stato spende 21 miliardi di euro l'anno.
No comment.
Ancora:
l'Italia sta per comprare caccia da combattimento per 35 miliardi di
euro.
E poi devo vedere quella faccia da bip della Fornero e la sua ridicola
sceneggiata.
Altro no comment...

a_mensa
Inviato: 7/12/2011 12:40  Aggiornato: 7/12/2011 12:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ vims

Citazione:
(il valore di un oggetto o di un servizio che dovrebbe essere lo stesso sia in India che in Guatemala). Vero?

la cosa è un po' più complessa.
ed è proprio il problema che porta poi a stabilire i rapporti di cambio tra monete.
vi fosse un bene, che è desiderato in modo simile da tutti gli uomini, a prescindere dalla latitudine in cui vivono, dalle credenze, usi e costumi, ecc.... il problema di stabilire i cambi sarebbe risolto, ma pensa ad un condizionatore o un frigorifero e che valore ha in africa o al polo

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
black
Inviato: 7/12/2011 12:45  Aggiornato: 7/12/2011 12:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
l'Italia sta per comprare caccia da combattimento per 35 miliardi di
euro

sulle auto blu posso anche darti ragione,ma in periodi come questi bisorra' pur avere una difesa?

Kolza
Inviato: 7/12/2011 12:46  Aggiornato: 7/12/2011 12:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: MMMMMMonza
Inviati: 916
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@Ghilgamesh
Il problema è che se tu chiedi fattura e poi pensi di detrarre quei 2000 euro dalla tua dichiarazione delle tasse... SBAGLI!
L'Agenzia delle Entrate potrebbe (se abiti al Nord lo farà) venirti a chiedere chiarimenti, accertando il tuo reddito PRESUNTO... Accade con i mutui delle abitazioni (bilocali non ville con piscina).
A me va benissimo perchè lavoro anche nel campo tributario, ma come cittadino mi sento un attimo preso in giro :(

DjGiostra
Inviato: 7/12/2011 12:58  Aggiornato: 7/12/2011 12:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Raga.. cosi a naso.. secondo voi.. E' meglio avere i debiti o i soldi in
banca in questo periodo ???
(Domanda seria !!!!!)

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
perspicace
Inviato: 7/12/2011 13:07  Aggiornato: 7/12/2011 13:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
sulle auto blu posso anche darti ragione,ma in periodi come questi bisorra' pur avere una difesa?



sai in quanto tempo ti abbattono 35 miliardi di euro tipo meno di un ora e tu lo preferisci al prendere la pensione !?!?! maaa....daiii!!!

siamo nella nassa!!! una mentalità da medioevo!

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Pispax
Inviato: 7/12/2011 13:23  Aggiornato: 7/12/2011 13:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
PikeBishop


Citazione:
Citazione:
Per cui tocca che me ne renda conto: ho scritto una discreta caterva di cazzate.


Neanche tanto. Qui le cazzate le hanno scritte tutti: nessuno ha fatto notare che un conto corrente NON DOVREBBE ESSERE CONSIDERATO DALLA BANCA RISERVA A CUI ATTINGERE PER PRESTITI.


Be', non ho detto che ho scritto TUTTE cazzate.

In ogni caso per contestare un esempio di riserva frazionaria io ho portato un paragone con riserva frazionaria praticamente allo 0%, che non mi sembra la cosa più intelligente da sostenere.
Parlavo della riserva frazionaria e nella testa avevo ancora le discussioni sul gold standard.



Per esempio però il discorso del ruolo resta valido.
Per quanto ne so io l'evoluzione del sistema bancario riguarda proprio questo. Da essere un semplice servizio di custodia dei beni a diventare una istituzione (letteralmente) che serve PROPRIO per utilizzare i soldi dei correntisti come ulteriore possibilità di diffusione di denaro. Sotto forma di prestito, chiaro.

Si è avvertito la necessità di questo cambiamento perché questo ha aumentato la ricchezza generale. Detto in altre parole, questo è un meccanismo che ha avvantaggiato TUTTI, e non solo le banche.
Ne ho tratto profitto anch'io, con il mio mutuetto da prima casa.

Mettere in discussione questo meccanismo in definitiva significa NON ridurre la ricchezza delle banche, che quella la riduci parecchio difficilmente (non dimentichiamoci che le banche hanno iniziato ad arricchirsi, e tanto, proprio con il pagamento dei semplici servizi di custodia), e neppure il livello di ricchezza dei proprietari delle miniere d'oro.
Più semplicemente significa ridurre il livello di ricchezza distribuita.

PERSINO OGGI, con la moneta fiat, a volte si denuncia la "mancata crescita" per carenza di moneta circolante. Figuriamoci se te questa moneta la riduci a 1/50 di quello che c'è, con magari in prospettiva una ULTERIORE riduzione per un possibile gold standard.


Secondo l'articolo il costo sociale della riserva frazionaria è maggiore dei benefici della riserva frazionaria stessa.
Su questa roba non sono troppo d'accordo, ma siccome devo ancora passare l'esame per diventare "dummie" al momento preferisco evitare di approfondire.

Paxtibi
Inviato: 7/12/2011 13:33  Aggiornato: 7/12/2011 13:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Si è avvertito la necessità di questo cambiamento perché questo ha aumentato la ricchezza generale. Detto in altre parole, questo è un meccanismo che ha avvantaggiato TUTTI, e non solo le banche.

Quindi è possibile moltiplicare la ricchezza partendo dal nulla più assoluto, fantastico.

Purtroppo l'unica dimostrazione che abbiamo è che Pispax ha acceso un mutuo, ma non si può avere tutto dalla vita.


VIMS
Inviato: 7/12/2011 13:38  Aggiornato: 7/12/2011 13:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Grazie a_mensa.
A questo ci avevo pensato ma, nel ragionamento, secondo me è un punto che viene dopo (a cui credo si possano dare diverse soluzioni*).
La mia analogia denaro/idioma è per spiegare che il denaro, di per se, non ha valore. E' una pura merce di scambio ed in quanto tale non ci si dovrebbe mai speculare sopra.


* la prima che mi viene in mente: se il valore di un bene/servizio venisse determinato a priori (ad esempio una sorta di media tra valore massimo [in Africa] e minimo [al Polo] nel caso del frigo) e poi venisse imposto uguale in tutto il mondo?

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
black
Inviato: 7/12/2011 13:39  Aggiornato: 7/12/2011 13:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
sai in quanto tempo ti abbattono 35 miliardi di euro tipo meno di un ora e tu lo preferisci al prendere la pensione !?!?! maaa....daiii!!!

siamo nella nassa!!! una mentalità da medioevo!

nessuno ha detto che preferisco la difesa alle pensioni,
con questi chiari di luna comunque ci vuole anche una difesa,te dici che 35miliardi di euro son pochi,uno compra quel che puo'

comunque a me risulta che i miliardi di euro siano 15 dilatati nel periodo 2009-2026,se poi uno decidesse di fabbricarli invece di comprarli in giro (in italia e ne abbiamo la possibilita')non vedo dove starebbe il problema sono soldi investiti,l'industria pesante porta lavoro e tecnologia

baciccio
Inviato: 7/12/2011 13:41  Aggiornato: 7/12/2011 13:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Cit. Mensa Citazione:
La fregatura, che è poi anche una beffa, è che i pochi che detenevano il potere sui molti, hanno inventato e poi usato una parola "democrazia" per farci credere che quanto volevano loro, in effetti era quanto noi avevamo incaricato loro di fare. Sovranità del popolo. questa è la presa per il c....lo. Questa è la miserabile illusione che ci hanno dato, e quando il popolo ha cominciato ad incazzarsi per il troppo evidente sfruttamento, ci hanno elargito tante belle cose, per ammansirci,e ci siamo cascati, perchè erano date a credito, e adesso ci dicono che dobbiamo pagare il conto. se il popolo lo vedi come un tutt'uno, se tu ti senti come Berlusconi, allora il debito è pubblico, ma se tu pensi che lui sia di una classe e tu di un'altra, e lui sia di una classe che per anni ti ha sfruttato e ha accumulato ricchezze e potere ai tuoi danni, allora il debito non è di tutti, ma di chi finora ci ha guadagnato. mi sono spiegato cosi ?


Da incorniciare!!!

a_mensa
Inviato: 7/12/2011 13:55  Aggiornato: 7/12/2011 13:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ pispax

Citazione:
ha aumentato la ricchezza generale

non la ricchezza, pispax..... la liquidità, ovvero il denaro, ovvero il MEZZO di scambio, chiamalo come vuoi, ma il concetto è quello.

Citazione:
Si è avvertito la necessità di questo cambiamento perché questo ha aumentato la ricchezza generale

no ... era aumentata la quantità di valore dei beni da scambiare! (numero x prezzo unitario)

le banche si sono arricchite TROPPO, perchè libere di determinare il tasso di interesse di riferimento, cosa corretta dal punto di vista del controllo della liquidità. solo che uno stato efficiente, avrebbe dovuto parimenti alzare la quota di tassazione sui rendimenti all'alzare dei tassi, in modo da lasciare inalterata la percentuale di "utile". ma non è stato fatto !!!!

auguriamoci che , almeno sintantochè non siua stato inventato un nuovo sistema monetario, non si tenti di ritornare al passato. la crisi di deflazione da carenza di liquidità sarebbe inevitabile, ma ancora peggio sarebbero i syurrogati alla moneta che inevitabilmente nascerebbero.
l'esperienza dei miniassegni dovrebbe aver insegnato qualcosa, ma, chi non impara dalla storia è condannato a riviverla !!

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 7/12/2011 14:03  Aggiornato: 7/12/2011 14:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ vims

Citazione:
la prima che mi viene in mente: se il valore di un bene/servizio venisse determinato a priori (ad esempio una sorta di media tra valore massimo [in Africa] e minimo [al Polo] nel caso del frigo) e poi venisse imposto uguale in tutto il mondo

no soluzione peggiore del male.... li comprerebbero sottocosto solo in africa, lasciando invenduti quelli mandati al polo.
il valore, come hogià più volte specificato , è un attributo PERSONALE del quale si può presumere una certa uniformità solo a parità di cultura, situazione, dislocazione geografica, ecc....
dato che il valore è comunque una "sensazione" relativa ad un ampia gamma di altri beni, è solo per chi adotta gli stessi beni, che si può pensare abbia uniformità di valore.
poi, a parità di tutto il resto, interviene la regola del valore marginale.

il denaro, immaginalo come un certificato di credito, che ti da diritto di riscuotere un certo valore di beni reali.
che sia inciso nella roccia, o scritto su un pezzo di carta, o inciso su una lastra d'oro, non cambia il suo significato e nemmeno il suo uso.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 7/12/2011 14:05  Aggiornato: 7/12/2011 14:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ baciccio
Citazione:
Da incorniciare!!!


a me basterebbe venisse letto, e magari ci si riflettesse 2 secondi sopra con gli ultimi 4 neuroni funzionanti.
ma è già chiedere troppo !

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Paxtibi
Inviato: 7/12/2011 14:07  Aggiornato: 7/12/2011 14:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
con questi chiari di luna comunque ci vuole anche una difesa

La difesa sì che ci vuole, ma per difendersi dalla casta di parassiti che ci sta dissanguando!

VIMS
Inviato: 7/12/2011 14:20  Aggiornato: 7/12/2011 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
li comprerebbero sottocosto solo in africa, lasciando invenduti quelli mandati al polo

Secondo me è qui il punto. Ti serve un frigorifero? Costa uguale che tu lo compri in Africa o al Polo. Non ti preoccupi nemmeno che lo stai pagando sottocosto o cosa, tanto costa uguale da tutte le parti. Anche produrlo deve però costare uguale (facendo lo stesso ragionamento con l'estrazione dei materiali. Estrarre 1 kg di alluminio in Africa o al Polo deve costare lo stesso a qualsiasi impresa di estrazione.)

Ho l'impressione che se si lascia modo di differenziare in funzione di grado di cultura, luogo, situazione ecc.. si crea il terreno per la speculazione. Arrivando a situazioni in cui pochi hanno troppo e troppi hanno poco, come i giorni che stiamo vivendo. IMHO.

Cmq se siamo troppo OT possiamo discuterne in PM. Per me no problem.

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
black
Inviato: 7/12/2011 15:21  Aggiornato: 7/12/2011 15:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
La difesa sì che ci vuole, ma per difendersi dalla casta di parassiti che ci sta dissanguando!

questo sicuramente,allora iniziamo a dismettere e vendere le migliaia di caserme inutili molte delle quali nel bel mezzo delle citta' quindi addirittura dannose in caso di confilitti.
ma non mi si dica che una nazione non deve avere armamenti,non viviamo in un mondo perfetto,abbiamo visto nella storia con quale facilita' si possono scatenare le guerre,qualche precauzione bisorra' pur averla

che poi dietro gli armamenti ci siano mazzette, aziende private, quindi profitti di pochi sulle spalle dei cittadini è un'altra cosa

cosa togliamo dal commercio il piede di porco perchè lo usano anche gli scassinatori?

perspicace
Inviato: 7/12/2011 15:33  Aggiornato: 7/12/2011 15:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
ma fai serio?? cioè questi ti tagliano sanità scuola e pensioni per comprare due caccia di merda che non servono a nient'altro che uccidere essere umani e tu gli dai ragione!?!?!

Mi chiedi se i caccia li dobbiamo abolire è ovvio non ce li possiamo permettere

e tra quelli e la sanità tu cosa taglieresti?
tra quelli e le pensioni tu cosa taglieresti?
tra quelli e la scuola tu cosa taglieresti?

che fai ti tieni i caccia ma poi non hai più niente da difenderci se non le basi Usa????

oh my god!

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
a_mensa
Inviato: 7/12/2011 15:57  Aggiornato: 7/12/2011 15:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ Vims
almeno sin qui non mi pare OT.
poniti un quesito:
"avendo una quantità di denaro limitrata, con quale criterio sceglieresti COSA comperare ?"
per me l arisposta è ovvia:
fatta una scaletta con relativa priorità di tutti i miei desideri, con i prezzo accanto, li soddisferei partendo dall'alto fino al taggiungimento del totale disponibile.
ovvi ch ei frigorifero al polo sarebbe ben poco desiderato, e quindi nessuno lo acquisterebbe, a prescindere quasi dal prezzo, cosa ben diversa in africa.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
a_mensa
Inviato: 7/12/2011 16:01  Aggiornato: 7/12/2011 16:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ perspicace
evidentemente il tuo interlocutore usa solo sanità privata, delle pensioni non gliene può fregar de meno perchè ha quella privata, e così la scuola dei suoi figli..... ma ha tanti privilegi da difendere e quelli si, che son "patria" !!

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
McOrion
Inviato: 7/12/2011 16:09  Aggiornato: 7/12/2011 16:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2010
Da: Etna
Inviati: 97
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Dopo tanta teoria forse sarebbe il caso di passare alla pratica. Rileggete l'inascoltato DjGiostra:

"Autore: DjGiostra Inviato: 7/12/2011 12:58:32

Raga.. cosi a naso.. secondo voi.. E' meglio avere i debiti o i soldi in
banca in questo periodo ???
(Domanda seria !!!!!)"

Mi chiedo la stessa cosa e non ho ancora una soluzione.

McOrion

complo
Inviato: 7/12/2011 16:21  Aggiornato: 7/12/2011 17:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Con una riserva frazionaria del 2% (come in ITALIA) il denaro virtuale creato dalle banche è 50 VOLTE il denaro reale.

Non serve affatto che TUTTI vadano a ritirare i risparmi, basta che siano 1/50 del totale.


Giusto, ma non accadrà comunque mai.

Citazione:
Invece per mandare in vacca l'esempio "presto solo quello che ho" occorre veramente che siano chiesti prestiti superiori alla ricchezza REALE del totale del sistema bancario.


Basta che chiedano in prestito più di quanto la banca/il sistema bancario ha destinato per i prestiti (non è assolutamente tutto il patrimonio della banca/sistema bancario).
Se ho 100 in prestiti variamente scadenzati sarà un 100/x a seconda di quanti ne scadono + la moneta presa dalla banca centrale (poca, pochissima, nell'ortodossia austriaca).
Vogliamo mettere su un modello econometrico per calcolare quale dei due eventi è più improbabile?
Sul secondo non saprei se nessuno ci ha mai perso tempo, sul primo la probabilità è............come quella che tutti si presentino all' aeroporto dopo aver fatto la prenotazione.


P.S. se le aziende non hanno credito per mandare avanti il business il sistema CROLLA esattamente come se tutti (ok, non tutti. semplifico per non perdere tempo a scrivere) ritirano i risparmi dalle banche

black
Inviato: 7/12/2011 16:33  Aggiornato: 7/12/2011 16:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
ma fai serio?? cioè questi ti tagliano sanità scuola e pensioni per comprare due caccia di merda che non servono a nient'altro che uccidere essere umani e tu gli dai ragione!?!?!


io non mi interesso di cosa fa un governo,io parlo di linee generali una nazione deve avere una propria difesa

Citazione:
Mi chiedi se i caccia li dobbiamo abolire è ovvio non ce li possiamo permettere

e tra quelli e la sanità tu cosa taglieresti?
tra quelli e le pensioni tu cosa taglieresti?
tra quelli e la scuola tu cosa taglieresti?


poi nel malaugurato caso di guerra voglio vedere come le difendi le tue scuole i tuoi ospedali e le tue pensioni

Citazione:
che fai ti tieni i caccia ma poi non hai più niente da difenderci se non le basi Usa????


se puoi spiegarti meglio non ho capito

Citazione:
evidentemente il tuo interlocutore usa solo sanità privata, delle pensioni non gliene può fregar de meno perchè ha quella privata, e così la scuola dei suoi figli..... ma ha tanti privilegi da difendere e quelli si, che son "patria" !!


ho gia' detto che c'è da tagliare anche nella difesa,non per questo dobbiamo lasciare ai militari il moschetto,ci ricordiamo con che armi abbiamo fatto la seconda guerra mondiale,non sono storie di millenni passati

uno stato in caso di aggressione dovra' pur sapersi difendere?

Citazione:
Raga.. cosi a naso.. secondo voi.. E' meglio avere i debiti o i soldi in
banca in questo periodo ???
(Domanda seria !!!!!)"


va a comprare un etto di prosciuto al supermercato e chiedi la risposta alla cassiera

complo
Inviato: 7/12/2011 16:48  Aggiornato: 7/12/2011 16:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Pispax: Si è avvertito la necessità di questo cambiamento perché questo ha aumentato la ricchezza generale. Detto in altre parole, questo è un meccanismo che ha avvantaggiato TUTTI, e non solo le banche.

Paxtibi:Quindi è possibile moltiplicare la ricchezza partendo dal nulla più assoluto, fantastico.

Purtroppo l'unica dimostrazione che abbiamo è che Pispax ha acceso un mutuo, ma non si può avere tutto dalla vita.


Siamo sempre lì.
Se la liquidità mancante impedisce al buon Luigino del mio esempio di espandere il suo business, SI E' PERSA RICCHEZZA.
RICCHEZZA, altro che nulla assoluto.
La liquidità disponibile si sarebbe infatti trasformata in beni e servizi IN PIU'. Ecco perchè tutti i paesi avanzati hanno la riserva frazionaria.
Se la liquidità è in eccesso e non si traduce in nuova ricchezza (beni servizi prodotti dal buon Luigino nel mio esempio) farai solo aumentare i prezzi come diceva a_mensa.
NON ESISTE la quantità giusta di liquidità. VARIA CON L'ANDAMENTO DELL' ECONOMIA. E' il lavoro esatto delle banche centrali.............

Sertes
Inviato: 7/12/2011 16:50  Aggiornato: 7/12/2011 16:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
black ha scritto:
poi nel malaugurato caso di guerra voglio vedere come le difendi le tue scuole i tuoi ospedali e le tue pensioni


Con le armi nucleari. Nessuna nazione con capacità nucleari è mai stata attaccata negli ultimi 65 anni (tranne ovviamente l'undici settembre... per chi ci crede)

L'F35 è un caccia-bombardiere che serve solo per aggredire ed invadere altre nazioni del terzo mondo

Gli stealth con le migliori armi di difesa mai inventate, ce li abbiamo già.

(l'arma migliore è quella così efficace che non la puoi usare mai)

Citazione:
complo ha scritto:
P.S. se le aziende non hanno credito per mandare avanti il business il sistema CROLLA esattamente come se tutti (ok, non tutti. semplifico per non perdere tempo a scrivere) ritirano i risparmi dalle banche


Di nuovo... no.

In un sistema in cui spendi quanto accantonato il mancato credito genera mancanza di ulteriori profitti, quindi la stasi, non il crollo completo del sistema.

Guarda, fa al caso nostro un esempio che mi ha illustrato un amico:

Un contadino ha un campo che produce 100kg di grano ogni anno, seminandone 10 kg. La situazione di partenza è tale per cui ne vende 90kg a fine stagione e ne ri-semina 10kg. Le famiglie del villaggio sono 9 e vivono abbastanza bene consumando 10 kg di grano ciascuna, durante l'anno successivo.

Se voglio seminare 19 kg per produrre 127 kg di grano è chiaro che le nove famiglie dovranno "tirare la cinghia" quest'anno, consumando solo 9 kg di grano ciascuna, per poter consumare di più dall'anno prossimo. Per l'investimento serve il risparmio.

Se "i soldi per l'investimento" non sono stati risparmiati ma me li invento (o se li inventa il sistema bancario), quello che capita è che si risparmia di meno e si consuma di più e contemporaneamente si investe scommettendo su consumi futuri in aumento. Chiaramente non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca e così dopo un po' ci ritroviamo con i consumatori indebitati e la produzione invenduta.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Luco
Inviato: 7/12/2011 16:57  Aggiornato: 7/12/2011 16:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/3/2008
Da:
Inviati: 286
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
black ha scritto: poi nel malaugurato caso di guerra voglio vedere come le difendi le tue scuole i tuoi ospedali e le tue pensioni


ma rischiamo veramente che qualcuno ci attacchi?
perchè??

black
Inviato: 7/12/2011 17:02  Aggiornato: 7/12/2011 17:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Con le armi nucleari. Nessuna nazione con capacità nucleari è mai stata attaccata negli ultimi 65 anni (tranne ovviamente l'undici settembre... per chi ci crede)


tenere le bombe atomiche in paesi stranieri,e come teneri i soldi in banca...non sai mai se te li ridanno

ma gli americani si vedono non conoscono bene i famosi traditori italiani

con l'f-35 cmq ci lanci anche le bombe atomiche

Citazione:
ma rischiamo veramente che qualcuno ci attacchi?
perchè??

dovretsi chiederlo agli americani che di miliardi per quegli aerei ne han spesi piu' di cento,sicuramente per riuscire a far fronte a piu' guerre contemporaneamente

non possiamo far finta di nulla su queillo che sta succedendo nella nuova corsa agli armamenti

gli americani hanno un debito grosso,e quando uno ha un debito grosso ed una pistola in mano solitamernte cosa fa?
sapendo anche che la legge poi la fa sempre il vincitore

complo
Inviato: 7/12/2011 17:05  Aggiornato: 7/12/2011 17:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 2555
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
In un sistema in cui spendi quanto accantonato il mancato credito genera mancanza di ulteriori profitti, quindi la stasi, non il crollo completo del sistema.


Giustissimo (esempio "austriaco" compreso). Avere crescita zero non farebbe crollare il nostro sistema?

P.S. glielo spieghi tu a TUTTE le aziende italiane, TUTTE NESSUNA ESCLUSA, che sbagliano a finanziarsi esternamente?
Ti sembra un mondo reale quello dell' esempio?

EDIT: mi spiego meglio.
L'esempio che hai postato è teoricamente giustissimo.
Se si risparmiasse e si investisse solo quello che si è risparmiato sarebbe un "salvacondotto" universale.
Io stesso ho comprato casa solo quando avevo i soldi, non ho acceso un mutuo anni prima. Attiene alla mia indole "prudente".
Immaginiamo però che avessi dovuto PER FORZA avere una casa (metti che avevo un bambino a 20 anni).
Immaginiamo che i tassi dei mutui fossero bassi e mi permettessero di avere un mutuo + o - con gli stessi soldi di un affitto.
Che mi conveniva fare?
Quello che fanno le imprese quando le riserve accantonate non bastano a fare un investimento che sarebbe profittevole: si finanziano esternamente.
Risparmiare è un BENE (hanno ragione gli "austriaci") ma non è sempre possibile utilizzare i soli risparmi.

DjGiostra
Inviato: 7/12/2011 17:22  Aggiornato: 7/12/2011 17:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@Black:
Citazione:
va a comprare un etto di prosciuto al supermercato e chiedi la risposta alla cassiera

Se volevo chiederlo alla cassiera e volevo un etto di prosciutto sarei andato a
comprarmelo !!! Ma la connessione tra le due cose non la vedo !!!
La mia domanda era per sentire le opinioni vostre e non per sentirmi dire
cose del genere !!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Paxtibi
Inviato: 7/12/2011 17:24  Aggiornato: 7/12/2011 17:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Se la liquidità mancante impedisce al buon Luigino del mio esempio di espandere il suo business, SI E' PERSA RICCHEZZA.

Lo so, lo so, sono un coglione io che sto pure a rispondere...

Non si è persa alcuna ricchezza, si è persa al massimo l'occasione di crearne altra, forse, se tutto andava bene e se l'idea di Luigino non era una vaccata. Il punto è proprio che il credito facile permesso dalla riserva frazionaria spinge gli imprenditori a investimenti eccessivamente ottimistici che finiscono per rivelarsi infruttuosi: nella teoria del ciclo economico è la fase del bust.

In un sistema in cui spendi quanto accantonato il mancato credito genera mancanza di ulteriori profitti, quindi la stasi, non il crollo completo del sistema.

Giustissimo (esempio "austriaco" compreso).


Ehi, sembra quasi che sappiate di cosa state parlando!


DjGiostra
Inviato: 7/12/2011 17:25  Aggiornato: 7/12/2011 17:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@McOrion:
Citazione:
Dopo tanta teoria forse sarebbe il caso di passare alla pratica. Rileggete l'inascoltato DjGiostra


Grazie per l'attenzione..
Tra l'altro la mia domanda non era per niente provocatoria !!!!!!

Mi piacerebbe ,se e' possibile, avere risposte serie e per niente provocatorie..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
NeWorld
Inviato: 7/12/2011 18:27  Aggiornato: 7/12/2011 18:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Dj Giostra:
Raga.. cosi a naso.. secondo voi.. E' meglio avere i debiti o i soldi in banca in questo periodo ???


In linea di massima nessuna delle due.

Se hai debiti e per qualche motivo non riesci a pagarli,il sistema attuale (Equitalia &co) ti perseguitano fino a toglierti ogni tua proprietà.

Se li stai pagando regolarmente (mutui,finanziamenti,ecc..) pensare che un tracollo con (fallimento) della banca da cui hai ricevuto il prestito ti possa esimere dal pagarli è assurdo,in quanto la banca fallendo avrà una miriade di creditori e vorrà fino all'ultimo cent dai suoi debitori.

Se hai risparmi in banca sudati per anni e mai goduti (e li lasci lì) in realtà non hai poi tutte le garanzie che ti fanno credere: dovesse fallire la banca chissà quando li rivedrai - dovesse crollare l'Euro,ti troveresti con un mucchio di carta straccia (o di numerini virtuali) senza valore (tipo Argentina).
Al massimo potresti cambiarli in Oro,ma poi sorge il problema di custodirlo (non ne so molto in merito) in sicurezza.

Se non hai una casa di proprietà,forse è meglio investirli in questa (anche se poi ti dissanguano con l'IMU)..ma almeno nessuno ti manda via dal tuo tetto.

Questa è una interpretazione personale ovviamente,se sbaglio correggetemi.

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Orwell84
Inviato: 7/12/2011 19:31  Aggiornato: 7/12/2011 19:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ucci ucci, sento odore di aspiranti banchieri centrali...

Orwell84
Inviato: 7/12/2011 19:40  Aggiornato: 7/12/2011 19:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Siamo quasi nel 2012 e c'è ancora gente convinta che scrivendo qualcosa su un pezzo di carta si crei ricchezza.
Continuate a non ascoltare, quando a parlare sarà il vostro stomaco voglio vedere cosa ci fate con quella carta.

edo
Inviato: 7/12/2011 21:06  Aggiornato: 7/12/2011 21:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
QUI in diretta streaming alle 21,15.
TRA POCHISSIMO! Chi può, lo registri.

cnj
Inviato: 7/12/2011 21:24  Aggiornato: 7/12/2011 21:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
L'articolo è onesto ma non esaustivo. E su questo punto
Citazione:
Questo è l'errore più tragico di tutti che sta a monte di qualunque problema economico del passato e del presente.

vorrei esprimere la mia perplessità. Infatti a mio avviso la "Riserva Frazionaria" non "sta a monte di qualunque problema" ma ne è una naturale conseguenza. Il primo problema è la moneta-debito. La moneta prestata alle banche spa (come la Banca D'Italia che è privata!) nasce debito per uno Stato che dovrebbe essere Sovrano ma di fatto non lo è. Lo Stato in quanto Sovrano dovrebbe stampare la moneta e prestarla poi alle banche spa (come Unicredit o Paschi o Popolare etc.etc.) che diventano debitrici della Banca D'Italia e che devono usare quella moneta per il buon andamento economico finanziario di una nazione. La moneta-debito già alla nascita è un'aborto. Questo si che è il problema dei problemi. Poi viene la "Riserva Frazionaria", poi vengono gli hedge funds, i paradisi fiscali, le mafie di ogni genre, le scatole cinesi, i traffici sulla droga, gli evasori, la criminalità organizzata etc.etc.
Intendiamoci, non sono un esperto. Cerco di capire da dove trova origine l'immane disastro che stiamo vivendo e comunque sono aperto al dialogo. Sono meno aperto con chi dice che il signoraggio bancario è una balla, un invenzione dei complottisti, una solenne sciocchezza. Se così stan le cose con Monti & His Band e soprattutto la BCE abbiamo risolto tutti i nostri problemi. Se al contrario il signoraggio-bancario, la riserva-frazionaria e altre "piccole" cosine sono il vero problema i risultati si vedranno presto, tra qualche mese e purtroppo nei prossimi anni quando alle manovre vecchie di Monti se ne sommerranno altre e non basteranno mai.
PS
Com'è possibile che Ruby, una delle ragazze più famose al mondo, nel momento in cui fa un video su youtube parlando del signoraggio (promossa dall'Avvocato Marra) nessuno ne parla, ne Minzolini, ne Travaglio, ne Novella 2000, ne Signorini? Forse vale la regola che di certe cose è meglio non parlare?

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
LaVale
Inviato: 7/12/2011 22:49  Aggiornato: 7/12/2011 22:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/12/2011
Da: Piemonte
Inviati: 130
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ho letto tutti i vs. post e non ho nulla da aggiungere sulla questione, anzi, ho solo imparato qualcosa a leggervi!!!

difficile essere ferrati in materia senza una conoscenza specifica alle spalle, data anche solo dall’esperienza ecco… io poi sono un po’ nelle condizioni di Salva81 e forse son messa anche peggio, come dire: son già “povera”, quindi che venga il default o altro… poco mi cambia, più “povera” di così …

Concordo con cnj sul signoraggio, c’è un veto sull’argomento…..

Hush little baby, don't say a word, and never mind that noise you heard, it's just the beasts under your bad, in your closet, in your head.....
dario77
Inviato: 7/12/2011 23:00  Aggiornato: 7/12/2011 23:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/8/2011
Da:
Inviati: 115
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Com'è possibile che Ruby, una delle ragazze più famose al mondo, nel momento in cui fa un video su youtube parlando del signoraggio (promossa dall'Avvocato Marra) nessuno ne parla, ne Minzolini, ne Travaglio, ne Novella 2000, ne Signorini? Forse vale la regola che di certe cose è meglio non parlare?


A parte che ruby ha avuto il suo quarto d'ora di celebrità e si avvia felicemente nel dimenticatoio, a parte che non era un video su youtube ma lo spot del libro di marra andato in onda in tv,
quale persona sana di mente spenderebbe due parole per commentare una palese supercazzola come quella di ruby, completamente e volutamente priva di senso, come tra l'altro le altre supercazzole recitate dagli altri prestigiosi testimonial dello stesso libro del calibro di sara tommasi, lele mora e altri fenomeni da baraccone che ora non mi vengono in mente?

valetudo
Inviato: 7/12/2011 23:02  Aggiornato: 7/12/2011 23:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 152
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Ma dove vanno a finire questi enormi ricavi?


credi che i bancari lavorino gratis ? credi che i locali in cui operano siano regalati ? credi che le bollette le banche le buttino nel cesso anzicchè pagarle ? ma non ti rendi conto della cazzata detta ? con cosa credi che vivano e operino le banche ? per virtù dello spirito santo ? dai , fai 4 conti e lo capisci anche tu, se attivi 3 neuroni.


a_mensa meglio che lo riattivi te almeno mezzo neurone

valetudo
Inviato: 7/12/2011 23:19  Aggiornato: 7/12/2011 23:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 152
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ complo

Quello che fanno le imprese quando le riserve accantonate non bastano a fare un investimento che sarebbe profittevole: si finanziano esternamente.


PECCATO CHE IL FINANZIAMENTO ESTERNO,A CAUSA DEL MECCANISMO DELLA RISERVA FRAZIONARIA, E' DENARO INVENTATO DA UNA BANCA PIGIANDO UN TASTO IN UN COMPUTER,MENTRE GLI INTERESSI CHE L'AZIENDA O IL PRIVATO DOVRA' PAGARE,QUELLI SI SONO REALI E FRUTTO DI FATICHE E SUDORI.

POI QUANDO IL DEBITO VERRA' SALDATO,MAGARI DOPO VENTI ANNI, QUEL DENARO VIENE AZZERATO MENTRE SARANNO "REALI" I SOLDI DEGLI INTERESSI ,PRATICAMENTE UGUALI ALLA SOMMA FINANZIATA IN ORIGINE...ET VOILA' IL GIOCO E' FATTO

perspicace
Inviato: 8/12/2011 1:56  Aggiornato: 8/12/2011 1:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
"POI QUANDO IL DEBITO VERRA' SALDATO,MAGARI DOPO VENTI ANNI, QUEL DENARO VIENE AZZERATO MENTRE SARANNO "REALI" I SOLDI DEGLI INTERESSI, PRATICAMENTE UGUALI ALLA SOMMA FINANZIATA IN ORIGINE...ET VOILA' IL GIOCO E' FATTO"

ma chi potrebbe architettare un piano cosi diabolico?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
hrabal
Inviato: 8/12/2011 2:48  Aggiornato: 8/12/2011 3:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/5/2011
Da: dublino
Inviati: 176
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
riserva frazionaria al 2% in Italia, quindi significa che per ogni € 1000 euro depositati, la banca puo' prestarne 50.000, e ricavarci € 5000 d'interessi a un ipotetico tasso del 10%. un ricavo del 500% annuo su un capitale che non e' il suo... non male... si lo so bisogna pagarci bollette, affitti e anche guarda caso i dipendenti... pero' non sembra male come business.
Qualcuno sa dirmi come si fa ad aprire una banca?

una risposta a Djgiostra

secondo me e' meglio avere debiti ora, ma non un piccolo debito, quello che serve e' un debito grande grande, e magari senza garanzie.. vedrai troverai tanti volontari che ti daranno altro denaro per non farti falllire... fino a che buuum... ma nel frattempo hai goduto 9anche se forse per fare questo devi stare nel giro giusto, conoscere le persone giuste... e non mi sembra il noistro caso.

La mia opinione sui banchieri e' che sono una specie di sacerdoti (guardate la faccia di monti), amministrano i sacramenti con il denaro, che e' reale e ha valore solo se ci credi, e lentamente spostano enormi fette di potere verso i loro dei...

Paolo69
Inviato: 8/12/2011 10:34  Aggiornato: 8/12/2011 10:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ok , come la mettiamo pero' col debito accumulato dai singoli stati che poi costituisce la crisi in atto? Mi sembra che il discorso della riserva frazionaria qui c entri ben poco.

PikeBishop
Inviato: 8/12/2011 10:39  Aggiornato: 8/12/2011 10:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Ok , come la mettiamo pero' col debito accumulato dai singoli stati che poi costituisce la crisi in atto?

Alla pecorina.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 8/12/2011 10:42  Aggiornato: 8/12/2011 10:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
ma chi potrebbe architettare un piano cosi diabolico?

Fu Manchu.

E' l'oro virtuale che munge il bestiame umano, ma e' il piombo che lo difende.

Dietro ogni truffatore c'e' sempre chi gli copre le spalle. Chi e' che copre le spalle alle istituzioni bancarie truffaldine?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
VIMS
Inviato: 8/12/2011 10:56  Aggiornato: 8/12/2011 10:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
a_mensa (scusa il ritardo nella risposta)

ovvi ch ei frigorifero al polo sarebbe ben poco desiderato, e quindi nessuno lo acquisterebbe, a prescindere quasi dal prezzo, cosa ben diversa in africa.

Su questo mi trovi d'accordo. Si andrebbe anche nella direzione di un'economia basata sulla reale necessità e non su istinti telecomandati (come gran parte dell'eceonomia occidentale oggi).

Secondo te è un problema avere una quantità limitata di denaro? E' questo che ho capito. Correggimi se sbaglio.

Secondo me, invece, essendo i beni/servizi limitati (su questo pianeta) allora anche il denaro, che ne rappresenta il valore, deve essere tale.

Perdonami ma il mio background è carente nella materia economica.

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
Orwell84
Inviato: 8/12/2011 12:19  Aggiornato: 8/12/2011 12:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ok , come la mettiamo pero' col debito accumulato dai singoli stati che poi costituisce la crisi in atto? Mi sembra che il discorso della riserva frazionaria qui c entri ben poco.

Con un Gold Standard a riserva frazionaria al 100% voglio vedere quanto potrebbero indebitarsi gli stati e chi presterebbe soldi a degli insolventi.

L'indebitamento può crescere tanto più la riserva obbligatoria è bassa.

Orwell84
Inviato: 8/12/2011 12:21  Aggiornato: 8/12/2011 12:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Secondo te è un problema avere una quantità limitata di denaro? E' questo che ho capito. Correggimi se sbaglio.

Secondo me, invece, essendo i beni/servizi limitati (su questo pianeta) allora anche il denaro, che ne rappresenta il valore, deve essere tale.

Perdonami ma il mio background è carente nella materia economica.


*Lo stato falsario, di Murray N. Rothbard

[...] Concludiamo quindi che è meglio lasciare l’offerta di moneta, come quella di ogni altro bene, alle forze di
mercato. Anche senza considerare i generali vantaggi economici e etici della libertà rispetto alla coercizione,
nessuna quantità prefissata di moneta darà migliori frutti e il libero mercato determinerà la produzione di oro
in relazione al soddisfacimento dei bisogni dei consumatori, come avviene per tutti gli altri beni produttivi [...]


Gratuito. Facile. Chiaro.

VIMS
Inviato: 8/12/2011 12:46  Aggiornato: 8/12/2011 12:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Premessa: non ho letto il libro citato.

Ma queste parole "il libero mercato determinerà la produzione di oro in relazione al soddisfacimento dei bisogni dei consumatori" mi fanno riflettere.

Il libero mercato chi è nella realtà?

Chi determina le leggi del libero mercato?

Ho l'impressione che la teoria del libero mercato sia complice della situazione attuale ed offra, ai più forti, sempre la possibilità di prevalere sempre su chi forte non è abbastanza.

Forse è giunto il momento di rivalutare anche profondamente alcune teorie economiche?

IMHO

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
lorenzos
Inviato: 8/12/2011 12:50  Aggiornato: 8/12/2011 12:52
So tutto
Iscritto: 6/9/2011
Da:
Inviati: 6
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
BRAVISSIMO Pispax commento del 6/12/2011 15:47 c' è solo una cosa su cui non concordo, forse per mancanza mia di conoscenze contabili: tu dici "se senza riserva frazionaria 100 dobloni d'oro generano 200 dobloni di saldo contabile, con la riserva frazionaria 100 euro generano 1.000 euro di saldo contabile" Mi pare si giochi sull'ambiguità (e per quanto riguarda l'autore sull'ignoranza): per avere prestato 1000 la banca deve avere incassato altrettanto,cioè ricevo da X 100 presto a Y 98 cicevo da Y 98 presto a Z 96 ricevo da Z 96 presto a M 94 e così via midici di preciso com'è la contabilità della banca? è corretto dire che ha un saldo contabile di 1000? Il problema sorge quando tutti i creditori si presentano all'incasso senza che contemporaneamente si presentino i creditori, come una pizzeria non può servire tutti i clienti che si ammassano insieme il sabato sera, qualcuno lo deve far aspettare. comunque ripeto i complimenti per il tuo commento

lorenzos
Inviato: 8/12/2011 13:05  Aggiornato: 8/12/2011 13:06
So tutto
Iscritto: 6/9/2011
Da:
Inviati: 6
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
[quote]Autore: JohnTitor Inviato: 6/12/2011 17:05:42 Io so solo che, conoscendo come è fatta l'italia, ho smesso di versare contributi INPS nel '98 e ora quantomeno non me li fregano più. Inoltre i miei vicini hanno fatto il prato all'inglese perdendo tempo e denaro, io da anni ho piantato alberi da frutto rustici (che non necessitano trattamenti di disinfestazione e concimazione). Del resto non me ne frega niente.[/quote] Molto sociale! di cosa te ne frega?

Bellaciao
Inviato: 8/12/2011 14:04  Aggiornato: 8/12/2011 14:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 72
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Mentre perdete il vostro tempo a parlare di cose trite e ritrite, decine di migliaia di italiani stanno depositano i gioielli di famiglia nelle cassette di sicurezza delle banche svizzere e acquistando alimenti non deperibili sufficienti almeno per i primi sei mesi.
Tra gennaio e febbraio ci sarà il crollo definitivo dell'euro e il disfacimento dei Paesi dell'Eurozona e degli Stati Uniti. Non è più tempo di scambiarsi le opinioni.
L'Occidente ci sta crollando addosso e molti di noi si illudono ancora che sia una crisi passeggera e che qualcuno ci salverà.
Ma questo non può farlo nessuno. Smettiamola di sognare.

Paolo69
Inviato: 8/12/2011 14:12  Aggiornato: 8/12/2011 14:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Con un Gold Standard a riserva frazionaria al 100% voglio vedere quanto potrebbero indebitarsi gli stati e chi presterebbe soldi a degli insolventi. L'indebitamento può crescere tanto più la riserva obbligatoria è bassa.


Altri stati senza debito o privati ch hanno i soldi , come d altra parte avviene oggi con le emissioni di bot italiani.
Ma poi , senza il giochetto della riserva frazionaria , come potrebbe una banca fare un prestito ad esempio per aprire un mutuo? O meglio , come potrebbe un cittadino qualunque senza soldi aprire un attivita o comprarsi casa etc etc?
Mi sembra che questo argomento tocchi proprio cio che fonda l economia dal baratto in poi , e non mi sembra sia una cosa cattiva.
Ovvio , le banche dovrebbero avere meno guadagni , essere piu tassate , non poter vendere titoli "tossici" , avere un limite di indebitamento molto piu basso e altre cose simili , ma senza guadagno neppure loro potrebbero campare. O ragazzi!

Paolo69
Inviato: 8/12/2011 14:21  Aggiornato: 8/12/2011 14:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Bellaciao
Se va tutto a puttane serve a poco far provviste, durano poco ,piuttosto che cibo meglio sacchetti di sabbia e fucili , non credi? O forse l uno e l altro. Poi , non so te , ma io capitali da portare in svizzera non ne ho , ho solo la casa con solamente altri 20 anni di mutuo da pagare , e se non mi danno lo stipendio io non gli pago il mutuo , semplice , voglio proprio vedere chi ha il coraggio di venirmi a contestare qualcosa , perche tanto a quel punto neppure piu la forza pubblica avrebbe senso , tantopiu che sarebbero tra i primi a non essere pagati.
Un orticello , qualche pollo e campi lo stesso.
Quindi tanto vale , credo , "farsi le seghe mentali" e continuare a tippettare sulla tastiera finche c' e' internet, poi se succede il patatrac si vedra'. Dimentico qualcosa?

Mick
Inviato: 8/12/2011 15:21  Aggiornato: 8/12/2011 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/8/2006
Da: Dublin
Inviati: 46
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ciao a_mensa,
adesso siamo sulla stessa lunghezza d'onda... scusa ma precedentente non ti avevo mai letto e quindi non capivo il tuo pensiero... dai post si faceva confusione tra il quello che e' il sistema e tra quello che dovrebbe essere...

Poi spiegare questa materia non e' mai semplice per il significato dei termini si puo' fare confusione... creazione o generazione di denaro, ricchezza, proprieta', ecc. ecc
Comunque sia rimane sempre il problema di come affrontare e cambiare l'attuale sistema che, e qui dovremmo essere tutti d'accordo, va bene solo per i governanti e banchieri...
essere consapevoli e' il primo passo e poi ?
Mick
Ps non avevo dubbi sul fatto che sei autodidatta.. hai mai provato a parlare di economia con un laureato in economia? ... se ti va di perdere tempo provaci. (non vale per tutti naturalmente)

"Se non mi preoccupo non sto tranquillo"
valetudo
Inviato: 8/12/2011 16:25  Aggiornato: 8/12/2011 16:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 152
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Autore: Paolo69 Inviato: 8/12/2011 10:34:48

Ok , come la mettiamo pero' col debito accumulato dai singoli stati che poi costituisce la crisi in atto? Mi sembra che il discorso della riserva frazionaria qui c entri ben poco.


DICI CHE IL SISTEMA DELLA RISERVA FRAZIONARIA NON C'ENTRA?

METTIAMO CHE UN FONDO DI INVESTIMENTI CHIEDA A PRESTITO 1 MILIARDO DI EURO AL 2%, UNA BANCA LO INVENTA DAL NULLA, POI IL FONDO COMPRA TITOLI DI STATO ITALIANI AL 6%, GUADAGNA QUINDI UN 4% SENZA AVER AVUTO REALMENTE QUEI SOLDI,PURA SPECULAZIONE, PERO' INTANTO LO STATO ITALIANO PAGA IL 6% DI INTERESSI CHE CI FOTTE A NOI TRAMITE TASSE,ACCISE,IVA,ECC. ECC.

QUINDI PERCHE' CAXXO LO STATO ITALIANO NON POTEVA STAMPARSI I SUOI/NOSTRI SOLDI A CREDITO INVECE CHE A DEBITO?

I PROFESSORINI DIRANNO CHE IN QUESTO MODO AUMENTEREBBERO SPRECHI,CI SAREBBE INFLAZIONE, MA A ME SEMBRA CHE ADESSO SIAMO NELLA MERDA LO STESSO

COMUNQUE E' TUTTO STUDIATO A TAVOLINO DA DECENNI PER PORTARCI A QUESTA SITUAZIONE UN PASSETTO ALLA VOLTA,DICIAMO CHE ADESSO STANNO ACCELERANDO NOTEVOLMENTE...E PROSSIMO PASSETTO VOLUTO SARA' L'UNIONE FISCALE CON ULTERIORE CESSIONE DI SOVRANITA DEGLI STATI

FANNO FINTA DI LITAGARE MA SONO GIA' TUTTI D'ACCORDO

valetudo
Inviato: 8/12/2011 16:31  Aggiornato: 8/12/2011 16:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 152
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Autore: Bellaciao Inviato: 8/12/2011 14:04:18

Mentre perdete il vostro tempo a parlare di cose trite e ritrite, decine di migliaia di italiani stanno depositano i gioielli di famiglia nelle cassette di sicurezza delle banche svizzere e acquistando alimenti non deperibili sufficienti almeno per i primi sei mesi.
Tra gennaio e febbraio ci sarà il crollo definitivo dell'euro e il disfacimento dei Paesi dell'Eurozona e degli Stati Uniti. Non è più tempo di scambiarsi le opinioni.
L'Occidente ci sta crollando addosso e molti di noi si illudono ancora che sia una crisi passeggera e che qualcuno ci salverà.
Ma questo non può farlo nessuno. Smettiamola di sognare.

BELLACIAO, SONO PROPRIO CURIOSO DI VEDERE SE HAI RAGIONE

MI SIEDO IN RIVA AL FIUME E ASPETTO DI VEDER SCORRERE I CADAVERI...

Pispax
Inviato: 8/12/2011 17:40  Aggiornato: 8/12/2011 18:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Paxtibi


Citazione:
Si è avvertito la necessità di questo cambiamento perché questo ha aumentato la ricchezza generale. Detto in altre parole, questo è un meccanismo che ha avvantaggiato TUTTI, e non solo le banche.

Quindi è possibile moltiplicare la ricchezza partendo dal nulla più assoluto, fantastico.

Purtroppo l'unica dimostrazione che abbiamo è che Pispax ha acceso un mutuo, ma non si può avere tutto dalla vita.


La dimostrazione ce l'abbiamo proprio con una frase successiva di Paxtibi:
Citazione:
Non si è persa alcuna ricchezza, si è persa al massimo l'occasione di crearne altra
.

Ovvero, tutto questo dibattito fra te, Sertes e Complo verte sul fatto che avere una massa monetaria ridotta non fa perdere ricchezza rispetto alla ricchezza che già c'è.

Però, anche se da punti di vista diversi, tutti e tre concordate sul fatto che una massa maggiore di denaro circolante possa AUMENTARE il livello di riccheza.
Che è proprio quello che dicevo io.
Ma guarda un po'.

Nessuno dei quattro, me compreso, dice che denaro = ricchezza.
Però se io non ho denaro ma ho in mente una buona idea imprenditoriale, se posso permettermi di contrarre un prestito allora potrò anche avviare la mia impresa, generando ricchezza.
Se il denaro circolante è poco, quindi con un costo del denaro MOLTO più alto, non potrò permettermi di contrarre un prestito, non avvierò la mia impresa e non genererò alcuna ricchezza ULTERIORE.
Ovvero, non aumenterò "la ricchezza generale".


Non capisco il senso della tua confutazione.




Inoltre quella risposta va inquadrata nel filo del discorso introdotto da PikeBishop e al quale stavo replicando. Cioè l'utilizzo dei beni "in custodia" come forma di finanziamento a terzi.
In questo senso è assolutamente ininfluente ogni tipo di considerazione sulla riserva frazionaria come elemento moltiplicatore.
Qui si sta denunciando, con l'articolo che abbiamo letto tutti, il fatto che se io deposito 1.000 euro la banca può tenerli in "garanzia" e prestare 50.000 di denaro creato dal nulla.
E' giusto? E' sbagliato?
In questo caso CHISSENEFREGA.
Il ragionamento che facevo io, rispondendo a Pike, riguardava il fatto che la banca prestasse SOLO i 1.000 euro che aveva in deposito, confidando in una serie storica che vede il mutuatario restituire i soldi sempre prima di quando li richieda (l'inconsapevole) mutuante.
Non mi sto riferendo a nessun fenomeno motiplicatore. Sto parlando proprio del sacchetto di dobloni.






Citazione:
Il punto è proprio che il credito facile permesso dalla riserva frazionaria spinge gli imprenditori a investimenti eccessivamente ottimistici che finiscono per rivelarsi infruttuosi: nella teoria del ciclo economico è la fase del bust.


Il boom & bust è un ragionamento che ho imparato persino io, che neppure sono dummie.
Una spinta artificiale della domanda porta a un arricchimento ugualmente artificiale, il boom; che però è seguito da un bruschissimo impatto con la realtà che annulla questo arricchimento drogato, il bust.

Non mi interessa più di tanto approfondire questo discorso, perché lo trovo fuorviante.
Anzi, meglio: facciamo che lo ritengo assolutamente vero, così Rothbard non si agita nella tomba.





La mia perplessità nasce da tutta un'altra considerazione.
Purtroppo sto sempre più constatando che ci sono molte persone che denunciano i mali della riserva frazionaria, e questo mi può anche stare bene.
D'altra parte sono ben consapevole che OGNI scelta comporta dei costi e dei benefici.

Però tutti quanti parlano (parlate) dei COSTI della riserva frazionaria, e nessuno parla mai dei suoi BENEFICI. Eppure esistono entrambi.
Al contrario, tutti quelli che fanno questi discorsi parlano sempre dei BENEFICI che porterebbe l'abolizione della riserva frazionaria, e nessuno, mai, parla dei COSTI di questa scelta.
Eppure esistono antrambi anche qui.


Tutti quanti stiamo sostenendo che una maggior circolazione di denaro genera "ulteriore" ricchezza.
Cioè diciamo che c'è una sorta di ricchezza "base", in un certo senso connaturata nelle cose, e una ricchezza "in più" dovuta al fatto che il denaro circola di più.
Riportare la circolazione del denaro al livello "base" (usando cose come l'abolizione della riserva frazionaria e/o l'introduzione di un gold standard) sicuramente non compromette di una sola virgola il livello di ricchezza "base", e in questo sono d'accordo con te e Sertes; però altrettanto sicuramente elimina in fretta tutta la ricchezza "in più", che è quella che è nata per il fatto che il denaro sta circolando DI PIU' del previsto.
Di consegenza il livello di ricchezza generale viene ridotto.


Quindi, tanto per parlar francese, m'importa una bella sega se si denuncia il "boom & bust".
Quello che interessa a me è capire il livello di ricchezza generale dell'alternativa.
E anche il suo livello di diffusione.


Perché se l'alternativa al ciclo "boom & bust" è quella che io devo perennemente vivere in stato di bust, decidete liberamente in quale lingua volete essere mandati in culo.

Bellaciao
Inviato: 8/12/2011 17:51  Aggiornato: 8/12/2011 17:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 72
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Sono preoccupato come lo sei tu, Paolo69, e come lo sono milioni di italiani.
Il crollo dell'euro e la catastrofe dell'eurozona sono imminenti. Cercavo solo di capire gli altri come pensano di far fronte all'evento.
E' chiaro che finirà male e nessuno pagherà più niente perché non ci saranno più soldi. Fare provviste potrebbe servire solo a rimandare la guerra civile di qualche settimana.
Lo so che sarebbe solo un palliativo, ma quando si è disperati ci si attacca a tutto.

Bellaciao
Inviato: 8/12/2011 18:02  Aggiornato: 8/12/2011 18:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2011
Da:
Inviati: 72
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Valetudo, non si tratta di avere ragione o torto.
So poco di economia. Che la catastrofe sia imminente lo leggo su tanti giornali online italiani e stranieri.
Non penso che vedremo cadaveri che scorrono nei fiumi, ma milioni di persone disperate, senza lavoro, senza pensione e senza futuro (le classi svantaggiate), milioni di persone che arrancano per sopravvivere (le classi medie) e decine di migliaia di persone che perderanno una buona parte dei loro averi (le classi agiate).
E' uno spettacolo più deprimente di quello che descrivi tu.
La mia non è una scommessa, ma l'angoscia che nasce dalla consapevolezza di quello che sta succedendo in tutto l'occidente da diversi decenni.

Pispax
Inviato: 8/12/2011 18:06  Aggiornato: 8/12/2011 18:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
a_mensa


Citazione:
non la ricchezza, pispax..... la liquidità, ovvero il denaro, ovvero il MEZZO di scambio, chiamalo come vuoi, ma il concetto è quello.


Sul rapporto fra l'uno e l'altra penso di essermi spiegato nella risposta a Paxtibi, quindi non ripeterò gli stessi concetti.


Per il resto, ho letto sia "la risposta a Mick" data da te e anche quel pezzo che altri utenti hanno definito "da incorniciare".
E' stato consolatorio leggerli.
Che quando sei te a dire una stronzata, è sempre bello vedere come altre persone ti oltrepassino nell'esempio. E anche di parecchio.


In particolare vedo che non hai abbandonato il vizio di attribuire alla "democrazia" della roba assolutamente irreale, roba che alla democrazia non appartiene proprio per un cazzo, in modo da poterla criticare "perché quelle cose non ci sono".
Che è un po' come se ti lamentassi di tua moglie perché non ti consente di girare il mondo accompagnandola nella sua attività di top-model.
E' ovvio che non puoi: lei mica fa la top-model.


Oltretutto, e lo sto dicendo seriamente, per quanto mi riguarda non vivrei troppo volentieri in quella idea di democrazia che hai tu.
Cioè quella che - in negativo - si evince dalle tue descrizioni.

redna
Inviato: 8/12/2011 18:42  Aggiornato: 8/12/2011 18:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Che la catastrofe sia imminente lo leggo su tanti giornali online italiani e stranieri.


già.....ma il web se ne sta tranquillo a parlare di cazzeggiamenti vari mentre il mondo attorno sta mandando segnali inquietanti.
Strano che in molti siano disposti a perder tempo parlando di cose assai marginali e non di quelle importanti.

Citazione:
E' uno spettacolo più deprimente di quello che descrivi tu.

si incomincia ad intravvedere questo anche qui.
Tutti a continuare a parlar di soldi quando non serviranno più per sopravvivere e saranno carta straccia per gli avidi che li hanno strampati facendo diventare questo mondo una pattumiera.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Paolo69
Inviato: 8/12/2011 19:12  Aggiornato: 8/12/2011 19:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
qualche compressa di ioduro di potassio la vedo piu utile.
Citazione:
COMUNQUE E' TUTTO STUDIATO A TAVOLINO DA DECENNI PER PORTARCI A QUESTA SITUAZIONE UN PASSETTO ALLA VOLTA,DICIAMO CHE ADESSO STANNO ACCELERANDO NOTEVOLMENTE...E PROSSIMO PASSETTO VOLUTO SARA' L'UNIONE FISCALE CON ULTERIORE CESSIONE DI SOVRANITA DEGLI STATI

Non credo sia studiato , anzi , fanno e faranno di tutto per evitare il botto, penso abbiano tirato troppo la corda,i primi a rimetterci sono proprio loro, fine dei giochi.

Orwell84
Inviato: 8/12/2011 19:24  Aggiornato: 8/12/2011 19:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Il libero mercato chi è nella realtà?

Chi determina le leggi del libero mercato?


L'interazione tra venditore e acquirente? La domanda e l'offerta?
Se tu non credi di essere in grado di determinare quanto pagare un litro di latte o a chi affidarti per un servizio puoi sempre pagare lo stipendio di un Mastella affinché decida per te, il libero mercato non te lo impedisce; io credo di essere sufficientemente capace di determinare come spendere i miei guadagni e quindi preferirei evitarlo.

Ho l'impressione che la teoria del libero mercato sia complice della situazione attuale ed offra, ai più forti, sempre la possibilità di prevalere sempre su chi forte non è abbastanza.

Il libero mercato da semplicemente la possibilità a chi è più abile di prevalere su chi lo è meno. L'invidia di quest'ultimo alimenta costantemente qualsiasi forma di socialismo. Lo stato al contrario dà la possibilità al più incapace di prevalere sul più abile, in virtù del suo maggior bisogno di assistenza.

Witt83
Inviato: 8/12/2011 19:32  Aggiornato: 8/12/2011 19:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/1/2010
Da:
Inviati: 419
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Non credo sia studiato , anzi , fanno e faranno di tutto per evitare il botto, penso abbiano tirato troppo la corda,i primi a rimetterci sono proprio loro, fine dei giochi.


Io non riesco più a capire se il gioco sia scappato di mano a chi muove le pedine o se, invece, la situazione attuale sia proprio quella a cui volevano arrivare.

Una cosa è certa: le vittime (i popoli) per ora non hanno reagito abbastanza da creare preoccupazioni nei carnefici.

"Dottore somministriamo un'altra dose? Il paziente reggerà?".
"Certo! Continuiamo con la cura".



E intanto le mie condoglianze vanno ai Greci

La terra possiede risorse sufficienti per provvedere ai bisogni di tutti, ma non all'avidità di alcuni. Gandhi
Witt83
Inviato: 8/12/2011 20:01  Aggiornato: 8/12/2011 20:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/1/2010
Da:
Inviati: 419
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Il libero mercato da semplicemente la possibilità a chi è più abile di prevalere su chi lo è meno.


Sarebbe quindi un sistema meritocratico, e mi sta bene, ma quanto prevarrà il più abile sul meno abile? Ed il più furbo? E chi parte con una montagna di soldi di eredità e li può depositare guadagnando senza far niente?

Premetto che, pur non comprendendo molto di teorie economiche, il concetto di libero mercato mi sembra interessante ma mi lascia questo dubbio: è possibile metterlo in pratica tenendo conto della situazione attuale? Se sì, mi riuscite a spiegare a grandi linee, come verrebbe messo in pratica?

Saluti

La terra possiede risorse sufficienti per provvedere ai bisogni di tutti, ma non all'avidità di alcuni. Gandhi
Spiderman
Inviato: 8/12/2011 22:45  Aggiornato: 8/12/2011 22:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Paxtibi
Inviato: 9/12/2011 0:19  Aggiornato: 9/12/2011 0:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ovvero, tutto questo dibattito fra te, Sertes e Complo verte sul fatto che avere una massa monetaria ridotta non fa perdere ricchezza rispetto alla ricchezza che già c'è.

Non è questione di massa più o meno ridotta, ma di moneta legata alle leggi che regolano il mondo fisico. C'è una differenza importante.

Però, anche se da punti di vista diversi, tutti e tre concordate sul fatto che una massa maggiore di denaro circolante possa AUMENTARE il livello di riccheza.

In realtà non ho scritto esattamente questo, e comunque l'eventuale ricchezza creata con moneta fittizia non fa che anticipare la potenziale prosperità futura nel presente, confidando in una produzione di ricchezza sempre crescente, speranza questa che rientra a pieno titolo nel campo del pensiero magico.

Se il denaro circolante è poco, quindi con un costo del denaro MOLTO più alto, non potrò permettermi di contrarre un prestito, non avvierò la mia impresa e non genererò alcuna ricchezza ULTERIORE. Ovvero, non aumenterò "la ricchezza generale".

La ricchezza generale, quella che aumenta anche quando il 99% ha sempre meno e l'1% ha sempre di più... strano!

Però tutti quanti parlano (parlate) dei COSTI della riserva frazionaria, e nessuno parla mai dei suoi BENEFICI. Eppure esistono entrambi.

Ma come detto, questi benefici sono temporanei ed il costo che comportano li supera di gran lunga. Ma guarda che davvero si tratta solo di dare all'economia profondità temporale, niente di più.

Cioè diciamo che c'è una sorta di ricchezza "base", in un certo senso connaturata nelle cose, e una ricchezza "in più" dovuta al fatto che il denaro circola di più.

Ovvero: ricchezza vera e ricchezza illusoria.

Quello che interessa a me è capire il livello di ricchezza generale dell'alternativa. E anche il suo livello di diffusione.

E chi sono io, frate Indovino? Non si può non notare però che le grandi concentrazioni di ricchezza in poche mani siano state rese possibili dal sistema attuale, altrimenti non staremmo neanche qui a discutere..

captcha
Inviato: 9/12/2011 0:42  Aggiornato: 9/12/2011 0:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/3/2010
Da:
Inviati: 832
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Il libero mercato da semplicemente la possibilità a chi è più abile di prevalere su chi lo è meno.

Il libero mercato da semplicemente la possibilità a chi è più abile nel commercio di prevalere su chi lo è meno.

Pispax
Inviato: 9/12/2011 2:29  Aggiornato: 9/12/2011 3:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Paxtibi


Citazione:
Non si può non notare però che le grandi concentrazioni di ricchezza in poche mani siano state rese possibili dal sistema attuale, altrimenti non staremmo neanche qui a discutere..


Se si parla di distribuzione della ricchezza, non sono d'accordo.
I fattori sono moltissimi.
Per dire, il Coefficiente di Gini negli USA dal 1970 al 2005 è passato da 0.394 a 0.469; ma tocca anche considerare che negli anni '60 i ricchissimi pagavano le tasse al 70% (ma il massimo era a oltre il 90%); nel 2005 le pagavano al massimo al 35%.

Oggi si è arrivati all'assurdo che i milionari americani pagano meno del 18% di tasse, mentre i loro dipendenti ne pagano più del doppio.


I Milionari Patriottici, però, non si fermano alla firma della lettera. Il loro sito raccoglie in pillole informazioni utili a sostenere la campagna per aumentare le tasse sui ricchi. Informazioni che sembrano uscite da Occupy Wall Street: solo 375 mila cittadini americani, si apprende, hanno un reddito superiore al milione di dollari. Tra il 1979 e il 2007, i redditi dell’1 per cento più ricco d’America sono cresciuti del 281 per cento. O ancora: nel 1963 il tasso di imposizione fiscale massima sui milionari era del 91 per cento, nel 1976 del 60 per cento, oggi del 35 per cento.


Così, è la conclusione di Buffett, «mentre molti americani fanno fatica a far quadrare il bilancio familiare, noi, i super-ricchi, continuiamo a beneficiare di speciali favori fiscali».
Buffett ha spiegato infatti che l'imposizione fiscale per lui rappresentava lo scorso anno il 17,4% del reddito imponibile, mentre quello di 20 operai era tra il 33 e il 41%.







Gli spostamenti di ricchezza ci sono stati. Ma per quanto ne so io in linea generale questi spostamenti sono stati verso il basso.
Per riavere le buone, vecchie, enormi concentrazioni di capitale che c'erano prima (per capirci, quelle che c'erano quando ancora non c'era la moneta fiat, tipo i Rothschild*), si è dovuto truccare parecchio le carte.

(* Sia la teoria del gold standard che quella dell'abolizione della riserva frazionaria hanno come fine ultimo quello di ridurre pesantemente la massa di denaro circolante. In questo senso i temi credo si possano affrontare in modo comune. Nel senso che delle estrapolazioni sono possibili)



Insomma: è abbastanza complicato poter attribuire l'accentramento della ricchezza alla riserva frazionaria.
Toccherebbe confrontare le condizioni di adesso con quelle dei tempi in cui questo meccanismo non c'era.
Cioè più o meno il Basso Medioevo.

In bocca al lupo.




EDIT: Per inciso, quasi tutto il mercantilismo - dalla Lega Anseatica in poi - è fiorito in epoca moderna in virtù del meccanismo che qui viene criticato. Cioè la nascita di un sistema bancario che ha aumentato la massa di denaro disponibile. Così come si è potuta sviluppare e diffondere una borghesia non aristocratica. Giusto per citare un paio di fenomeni piuttosto evidenti di come l'ULTERIORE ricchezza creata sia risultata stabile e sia stata distribuita in canali diversi da quelli battuti fino a quel momento.

incredulo
Inviato: 9/12/2011 4:59  Aggiornato: 9/12/2011 4:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:

Ma come detto, questi benefici sono temporanei ed il costo che comportano li supera di gran lunga. Ma guarda che davvero si tratta solo di dare all'economia profondità temporale, niente di più.

Quello che è CHIARO, è che l'economia odierna è VIRTUALE, ovvero una economia SLEGATA DALLA REALTA'.

Questo è avvenuto per passi successivi, con l'introduzione negli anni di misure ed accorgimenti vari per EVITARE e RIMANDARE IL "BUST" fisiologico che sarebbe dovuto avvenire molti anni fa.

L'economia è diventata come un culturista che assuma anabolizzanti, BELLA E POTENTE ma solo in apparenza e non nella SOSTANZA.

L'ultimo avvenimento mondiale che ha RIMANDATO il "bust", l'implosione delle economie fondate sul NULLA è stato l'11 settembre 2001.

INDIETRO NON SI TORNA, abbiamo spiccato un volo da una collina con un aereo sperimentale, durante questo volo abbiamo provato ad effettuare accorgimenti che HANNO RIMANDATO l'inevitabile schianto, (il famoso "bust" teorico) e, ancora oggi stiamo arrancando per rimanere in ARIA il più a lungo possibile.

Noi, i passeggeri a bordo, siamo ancora qui a discutere come riuscire a RITORNARE SULLA COLLINA dalla quale siamo partiti.

Saluti

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
ohmygod
Inviato: 9/12/2011 6:26  Aggiornato: 9/12/2011 9:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Come a un bambino anche a me a volte capita di voler distribuire la ragione fra gli uni e gli altri.
Così mi chiedo che senso ha per me leggere le vostre distribuite ragioni.
Per me non ha nemmeno senso il mio discutere.

Non me ne frega niente di un wallet fra un piede d'argilla e la sua unghia.
La banca ti da una mano-mai due.

Dopo il diluvio universale il maremoto finanziario.
Se poi tutto questo avviene in concomitanza del terremoto militare riuscirò a capire il motivo della mia confusione?

In qualche modo bisogna sviare l'attezione.Una loro arte.
Si vorrebbe in qualche modo sterminato alla radice.
In questo modo anche il maremoto militare si esauterebbe in quanto la sua sussistenza è dovuta al Sistema di Cose.

Il sistema riconosce nelle banche il suo anello debole.
Sembra quasi che ne sia terrorizzato.

In America,sono sempre più avanti di noi,sono partiti da Wall Street.
Di certo non sono quelli il piede del sistema.
Indignados.Un pochino più incivile come termine,anche un pochino più mirato.
Hanno chiamato Soros.
In Italia un Draghi qualsiasi.

Volo pindarico sul gabbiano jonathan.
Il problema è come convincersi di averlo capito.
Una volta si dava la caccia alle streghe-senza un motivo raziocinante.
Ora bisognerebbe dare la caccia alle Banche.
Il raziocinio sa che la banca ha dato una mano a noi e tutte e due al Sistema Di Cose.

Come far capire loro che non ci interessano i nostri soldi e nemmeno i loro.
Come far capire loro che abbiamo capito?
Caso strano non mi frega niente di loro in quanto si potrebbe avere le loro Banche ai nostri piedi.
C'è persino chi pensa che le Banche siano vittime inconsapevoli di un agire altrui.Le vorrebbe graziare ingraziandosi.

Almeno così iniziava il racconto della mia furba nonna.
Il non capir niente faceva si che mi addormentassi subito.

Sertes
Inviato: 9/12/2011 8:31  Aggiornato: 9/12/2011 8:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Pispax ha scritto:
Qui si sta denunciando, con l'articolo che abbiamo letto tutti, il fatto che se io deposito 1.000 euro la banca può tenerli in "garanzia" e prestare 50.000 di denaro creato dal nulla.
E' giusto? E' sbagliato?
In questo caso CHISSENEFREGA.


Perchè secondo te 1.000 euro ne garantiscono 50.000 ?!

E poi... "chissenefrega"?!

Cioè, te lo spiego con un esempio concreto: il tuo stipendio mensile che la banca ha versato oggi sul tuo c/c prendendolo dal c/c della tua azienda fa parte di quei 50k, è solo virtuale, perchè se tutti andassero a ritirarlo non ci sarebbe denaro per tutti.

Però "chissenefrega"!!

Altro che voli pindarici del gabbiano di mia nonna.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
ohmygod
Inviato: 9/12/2011 9:31  Aggiornato: 9/12/2011 9:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Sertes
Altro che voli pindarici del gabbiano di mia nonna.

Non "offendere" il ricordo del volo pindarico di mia nonna.
Il suo compito era di addormentarmi.
Il tuo di svegliarci.
Buongiorno Sertes.

lorenzos
Inviato: 9/12/2011 9:57  Aggiornato: 9/12/2011 9:57
So tutto
Iscritto: 6/9/2011
Da:
Inviati: 6
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@ Sertes

Citazione:
Pispax ha scritto:
Qui si sta denunciando, con l'articolo che abbiamo letto tutti, il fatto che se io deposito 1.000 euro la banca può tenerli in "garanzia" e prestare 50.000 di denaro creato dal nulla.
[...]
Cioè, te lo spiego con un esempio concreto: il tuo stipendio mensile che la banca ha versato oggi sul tuo c/c prendendolo dal c/c della tua azienda fa parte di quei 50k, è solo virtuale, perchè se tutti andassero a ritirarlo non ci sarebbe denaro per tutti.

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Se tutti andassero a ritirarlo NELLO STESSO MOMENTO non ci sarebbe il denaro per tutti, così come se tutti quelli che hanno una tessera per il caffè andassero a prenderlo nello stesso momento: qualcuno dovrebbe aspettare
Nel caso della banca si dovrebbe aspettare che vengano restituiiti i crediti.
Ad ogni debito corrisponde sempre un credito: la banca non crea denaro dal nulla: se presta 98 è perché ha ricevuto 100. Se poi chi ha ricevuto 98 li deposita a sua volta, la banca può prestare ancora 96 (ma ci sono regolamentazioni che confesso di non conoscere con precisione)
L'articolo è molto ambiguo (eufemismo)
---------------------------------------------------------
http://eddyburg.it/article/articleview/16992/0/4/

Sertes
Inviato: 9/12/2011 10:14  Aggiornato: 9/12/2011 10:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Nel caso della banca si dovrebbe aspettare che vengano restituiiti i crediti.


Ok, allora aspetto a ritirare lo stipendio finchè la mia collega non ha ripagato il mutuo.

E io che stavo quasi per preoccuparmi...

------

Passando dal mondo delle fiabe al mondo reale segnalo questo articolo:

Citazione:
L’Eba, European Banking Authority, ha pubblicato oggi le raccomandazioni e i risultati finali del piano di ricapitalizzazione delle banche europee. L’autorithy europea, guidata dall’italiano Andrea Enria, valuta in 114,7 miliardi di euro il fabbisogno di capitale degli istituti di credito del vecchio continente, in crescita di 8 miliardi rispetto alle ultime valutazioni - risalenti appena ad ottobre - fatte dallo stesso istituto. Le nuove patrimonializzazione servono al credito europee per rispettare i requisiti di patrimonio considerati “sicuri” e per “restituire stabilità e fiducia nei mercati”, dice l’Eba, che dà anche una scadenza: entro il 20 di gennaio i 31 istituti di credito che non hanno passato lo stress test (su 70 esaminati) dovranno presentare adeguati piani di ricapitalizzazione.

In termini assoluti, il bisogno del sistema creditizio italiano calcolato dall’Eba è il secondo d’Europa, dopo quello spagnolo. Ai nostri istituti di credito servono 15,4 miliardi, e tra i principali solo Intesa Sanpaolo non avrebbe bisogno di capitale. A guidare la spiacevole classifica delle banche da ricapitalizzare c’è Unicredit cui “mancherebbero” 7,97 miliardi, seguita da Mps, con 3,27. Tra i primi istituti del paese, il Banco Popolare ha bisogno di 2,7 miliardi, mentre ad Ubi banca servirebbero 1,4 miiardi di euro.


L'Eba stronca Mps e Unicredit

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Paxtibi
Inviato: 9/12/2011 10:16  Aggiornato: 9/12/2011 10:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
I Milionari Patriottici, però, non si fermano alla firma della lettera. Il loro sito raccoglie in pillole informazioni utili a sostenere la campagna per aumentare le tasse sui ricchi.

Ma LOL!! Non posso credere che sei arrivato a citare i "Milionari Patriottici"!


lorenzos
Inviato: 9/12/2011 10:44  Aggiornato: 9/12/2011 10:44
So tutto
Iscritto: 6/9/2011
Da:
Inviati: 6
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Autore: Sertes Inviato: 9/12/2011 10:14:24
Citazione:
Nel caso della banca si dovrebbe aspettare che vengano restituiiti i crediti.

Ok, allora aspetto a ritirare lo stipendio finchè la mia collega non ha ripagato il mutuo.
E io che stavo quasi per preoccuparmi...
------
Non fare finta di non capire: per avere I CONTANTI devi aspettare che vengano restituiti.
ciao

VIMS
Inviato: 9/12/2011 10:46  Aggiornato: 9/12/2011 10:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@Orwell84
Attenzione: mi trovi pienamente d'accordo con l'idea incontaminata e teorica di libero mercato.
Il problema, a mio parere, si riscontra poi nell'applicazione pratica. Credo che il libero mercato vada bene nel piccolo. Su scale crescenti di pubblico che deve usufruire dei tuoi beni/servizi e' facile che scatti il meccanismo "pesce grande mangia pesce piccolo", sopratutto quando i piccoli soggetti non sono in grado di competere con le multinazionali, che hanno accesso facilitato alle materie prime.

Nella pratica però "Il libero mercato da semplicemente la possibilità a chi è più abile di prevalere su chi lo è meno" non è sempre vero. Come già fatto notare da qualcuno: cosa succede se uno poco abile si ritrova con un'eredità tale da permettergli di piazzarsi davanti a chi è abile ma non ne ha le possibilità finanziarie?


VIMS

La Virtù sta nel mezzo
Orwell84
Inviato: 9/12/2011 10:58  Aggiornato: 9/12/2011 10:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Sarebbe quindi un sistema meritocratico, e mi sta bene, ma quanto prevarrà il più abile sul meno abile? Ed il più furbo? E chi parte con una montagna di soldi di eredità e li può depositare guadagnando senza far niente?

Premetto che, pur non comprendendo molto di teorie economiche, il concetto di libero mercato mi sembra interessante ma mi lascia questo dubbio: è possibile metterlo in pratica tenendo conto della situazione attuale? Se sì, mi riuscite a spiegare a grandi linee, come verrebbe messo in pratica?

Saluti


Ti cito Rothbard, che nell'Etica della Libertà lo spiega molto meglio di quanto io potrei fare:

(…) per la prosperità e la sopravvivenza umana non è indispensabile solo la produzione, ma anche lo scambio. (...) Un altro fatto rimarchevole dell’azione umana è che A e B possono specializzarsi e concludere scambi reciprocamente vantaggiosi anche se uno dei due è superiore all’altro in entrambi i prodotti. (...) Ovvero, per usare un esempio tratto da un’economia di scambio avanzata, sarà vantaggioso per un medico assumere una segretaria per battere a macchina, tenere archivi, eccetera, anche se egli sapesse svolgere meglio quei compiti, allo scopo di dedicare maggiore impegno al lavoro più produttivo. Questa comprensione dei vantaggi dello scambio, descritta da David Ricardo come legge dei costi comparati, significa che, nel libero mercato degli scambi volontari, i “forti” non divorano e non schiacciano i “deboli”, contrariamente al luogo comune sulla natura della libera economia di mercato. Al contrario, è proprio nel libero mercato che il “debole” raccoglie i frutti della produttività, perché è vantaggioso per il “forte” concludere scambi con lui. Il processo di scambio innalza l’uomo dall’isolamento primitivo verso la civiltà: esso amplia enormemente sia le sue opportunità sia il mercato per le sue merci; gli rende possibile investire in macchinari e altri “beni capitale di ordine elevato”; crea un sistema di scambi - il mercato libero - che rende possibile il calcolo economico dei benefici e dei costi di metodi e processi produttivi estremamente complessi. (...) Quello che viene scambiato realmente non sono beni veri e propri, bensì i loro diritti di proprietà. Quando Smith cede un sacchetto di mele in cambio della libbra di burro di Jones, in realtà egli sta trasferendo i suoi diritti di proprietà sulle mele in cambio dei diritti di proprietà sul burro e viceversa.


--------------

Il libero mercato da semplicemente la possibilità a chi è più abile nel commercio di prevalere su chi lo è meno.

Ti ringrazio per la correzione ma hai sprecato energie.
Nel libero mercato anche l'artista sarà libero di aprire il suo teatro, la sua galleria o fondare la sua compagnia teatrale senza dover richiedere una milionata di licenze e di permessi.
Per non parlare del fatto che in un contesto di libera concorrenza, in campo artistico non ci sarà più chi potrà usufruire liberamente di finanziamenti dati in base alle amicizie e chi dovrà mendicare a destra e a manca *denaro. Un mondo senza i Vanzina e i Brignano sarebbe già di gran lunga migliore rispetto al nostro.

Sertes
Inviato: 9/12/2011 11:27  Aggiornato: 9/12/2011 11:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
A rischio di riaprire il solito off-topic sulla bontà del libero mercato, ricordiamoci comunque che il libero mercato non è solo luci ma anche ombre, in quanto valuta tutto con concetti di vantaggio e produttività e non si occupa del sociale:

Citazione:
sarà vantaggioso per un medico assumere una segretaria per battere a macchina, tenere archivi, eccetera, anche se egli sapesse svolgere meglio quei compiti, allo scopo di dedicare maggiore impegno al lavoro più produttivo.


Se però il dottore arriva ad avere 15 segretarie, la 15a non la assume disabile come da legge 68. Perchè non sarebbe vantaggioso nè produttivo.

La disabile, ci rassicura il liberista, mangia con la carità volontaria elargita dalla gente comune a titolo personale.

(scusate ancora l'off-topic, ma io sono più Ateniese che Spartano)

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Mande
Inviato: 9/12/2011 11:29  Aggiornato: 9/12/2011 11:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
DjGiostra
Citazione:

Raga.. cosi a naso.. secondo voi.. E' meglio avere i debiti o i soldi in
banca in questo periodo ???
(Domanda seria !!!!!)"


Se proprio vuoi una risposta seria l'unica cosa che si può dire è sempre "dipende".

Possiedi una società a responsabilità limitata e riesci ad indebitarti senza fornire garanzie di alcun tipo? Ovvio che ti conviene avere debiti. Al limite se non riesci a farvi fronte sarà un problema della banca e mica tuo come sempre.

Ti indebiti come privato cittadino? Anche se non fornisci ipoteche dirette comunque possono venire a prelevarti qualsiasi bene in tuo possesso e venderlo all'asta oltre a prelevare coattivamente parte di qualsiasi compenso tu possa percepire. In un periodo come questo dove la moneta viene tenuta artificialmente scarsa attraverso l'aumento della tassazione ripagare ogni debito diventa sempre più difficile. Corri seri rischi.

Conviene avere soldi? Neppure. Dopo aver toccato le pensioni il prossimo passo sarà la patrimoniale ma non certo per i ricchi. Verranno sul tuo conto corrente a prelevare direttamente come fosse un bancomat per lo stato.

Se hai dei soldi ti conviene convertirli in beni reali o meglio ancora estinguere debiti tuoi o dei tuoi familiari. Persino la riconoscenza di un familiare/amico per il fatto di averlo salvato varrà più dei soldi che hai speso e che probabilmente non rivedrai più in ogni caso.

Mande
Inviato: 9/12/2011 11:57  Aggiornato: 9/12/2011 11:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Pispax
Citazione:

Però tutti quanti parlano (parlate) dei COSTI della riserva frazionaria, e nessuno parla mai dei suoi BENEFICI. Eppure esistono entrambi.
Al contrario, tutti quelli che fanno questi discorsi parlano sempre dei BENEFICI che porterebbe l'abolizione della riserva frazionaria, e nessuno, mai, parla dei COSTI di questa scelta.
Eppure esistono antrambi anche qui.

I "benefici" della riserva frazionaria esistono e sono sempre stati descritti appunto come critica alla stessa perché questi famosi benefici sono appannaggio esclusivo del sistema bancario.

Dalla riserva frazionaria ne perdono tutti i cittadini.

Come? La banca creando nuovo denaro per prestarlo diluisce inesorabilmente il valore del resto del circolante. Quando la banca presta del denaro non sottrae solo al conto corrente di un cittadino per darne ad un altro. Non è solo questo!!!!
La banca estrae valore da ogni singola banconota in circolazione per inserirlo fraudolentemente nel nuovo denaro che presta.

Dalla riserva frazionaria se ne avvantaggia pochissimo il debitore.

E' vero che chi riceve questo denaro fresco di stampa può spenderlo prima che gli effetti dell'operazione non generino inflazione ma poi dovrà restituire anche gli interessi. Dimenticando che il debitore dovrà restituire una somma maggiorata di interessi qualcuno è arrivato ad ipotizzare che sia lo stato (tipico debitore) a guadagnare dalla stampa di moneta. Oggi certo quelle persone devono starsene zitte visto che la realtà vede debiti pubblici insostenibili e stati che devono tassare sempre di più.

Dalla riserva frazionaria se ne avvantaggiano solo le banche.

Che presa la decisione che "meglio un uovo domani che la gallina oggi" mungono indefinitamente la società tutta di un misero "interesse". Interesse che per essere ripagato ha richiesto l'insediamento di un governo "tecnico" (Giusto pochi giorni fa la Fornero si beava di aver lavorato per la banca mondiale ed aver fatto la riforma pensionistica per gli entusiasti Lettoni). Interesse che ci costa una manovra "spacca-braccia" (non salva Italia) che completa i vari "lacrime e sangue" che il governo b aveva già concesso, grazia sua.


Se ti preoccupa che gli imprenditori senza le banche non possano più avere prestiti sei in errore.
Le borse cosa sono secondo te se non migliaia di risparmiatori che prestano i loro risparmi alle aziende?
Certo oggi le borse sono dominate dalla speculazione ed hanno perso il loro senso iniziale.

C'è solo un piccolo problema con le borse...

Se un imprenditore prende i soldi in banca ne fa quel che gli pare...
Se un imprenditore prende i soldi in borsa risponde agli azionisti.

Un mondo fatto di miliardi di micro-risparmiatori si avvicina all'utopia comunista della proprietà pubblica dei mezzi di produzione. Ma anche se non lo è in realtà si può comunque parlare di proprietà altamente distribuita. Se veramente sei interessato all'equità come pare tu affermi allora dovrai riconoscere che passare da un sistema di prestiti alle aziende di tipo bancario ad uno di prestito distribuito sotto forma di azionariato diffuso sia la cosa migliore per la crescita di una economia sana.

VIMS
Inviato: 9/12/2011 12:16  Aggiornato: 9/12/2011 12:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Quoto completamente, Sertes.

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
Orwell84
Inviato: 9/12/2011 12:28  Aggiornato: 9/12/2011 12:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
La disabile, ci rassicura il liberista, mangia con la carità volontaria elargita dalla gente comune a titolo personale.

Il problema è che nella società perfetta di oggi nessuno protegge i sordomuti.

Molto probabilmente il disabile potrebbe mangiare con i soldi che la sua famiglia risparmierebbe in tasse, pagate sperando di ottenere dei servizi che non verranno mai resi né a lui né alla famiglia.
Certo per i disabili orfani sarebbe un problema, aspetto che è chiaramente un'ombra per una teoria economica.

TWNP
Inviato: 9/12/2011 13:02  Aggiornato: 9/12/2011 13:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/11/2011
Da:
Inviati: 642
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Per Orwell:
in economia non esistomo regole che valgono sempre e comunque.
Demonizzare l'emissione di moneta è da taliban.
Stampare moneta quando la domanda di beni di consumo o di
investimento è bassa, è criminale perchè genera inflazione.
Ma se la domanda effettiva è bassa per mancanza di liquidità, ma le
aspettative sono buone e dunque la domanda potenziale è alta, allora
stampare moneta può avere effetti anticiclici e rilanciare lo sviluppo.
Al contrario, se la domanda è alta potrebbe sembrare utile stimolarla
ulteriormente ma se siamo prossimi alla saturazione della capacità
produttiva esistente, allora l'espansione monetaria dovrebbe essere
talmente consistente da provocare un delta di investimenti.
Se ciò non avviene, il risultato è inflattivo.
Lo stesso dicasi in caso di aspettative negative.
E deve essere lo Stato a regolare la quantità di moneta, perchè il
sistema bancario segue altri principi, tende a far salire il tasso d'interesse
per lucrare sul prezzo del denaro, come qualsiasi capitalista che preferisce
far salire i prezzi piuttosto che saturare la domanda.
Solo che i banchieri speculano su un bene che non è un bene produttivo
e che dunque non hanno neanche contribuito a produrre.
Insomma, non la farei tanto semplice come la fai tu.

VIMS
Inviato: 9/12/2011 14:08  Aggiornato: 9/12/2011 14:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/11/2011
Da: Ai piedi del monte
Inviati: 334
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
@Orwell84
Non si sta difendendo il sistema attuale. Al contrario, tutto il filone dell'articolo è una sorta di critica al sistema attuale.

VIMS

La Virtù sta nel mezzo
edo
Inviato: 9/12/2011 15:36  Aggiornato: 9/12/2011 15:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Lo stato italiano incassa (dalle tasse) più di quanto spende; in parole semplici: LO STATO ITALIANO HA UN AVANZO PRIMARIO(*).
Ciò che uccide i sudditi italiani sono gli INTERESSI sul debito.
Il DEBITO nasce dal fatto che, per avere delle banconote fresche di tipografia si paga un interesse a chi gestisce la tipografia: la banca centrale europea.

DOMANDA: perchè si pagano degli interessi per avere delle banconote che costano solo per l'inchiostro e la carta ma non hanno un controvalore in nulla (oro, argento, rame, patate)?
RISPOSTA: gli interessi sulle banconote stampate dalla banca centrale europea sono un FURTO legalizzato
DOMANDA: perchè questo furto viene messo in atto?
RISPOSTA: perchè la banca centrale europea è una banca PRIVATA, i suoi azionisti sono le banche centrali dei paesi aderenti all'euro... e queste banche, per es. la banca d'italia, sono PRIVATE! CHI E' INFATTI il proprietario della banca d'italia? Sono: intesa s. paolo, unicredit, monte dei paschi etc. pensate che solo il 5% della banca d'italia è dello stato (tramite l'INPS).
DOMANDA: perchè i politici e la stampa non evidenziano questa assurdità?
RISPOSTA perchè le banche controllano il ciclo del potere: (banche-stampa-politica) la stampa dipende completamente dalle banche - e quindi sosterrà solo i politici che osservino l'omertà sull'argomento della truffa dell'interesse
DOMANDA: ma la banca centrale europea che ruolo ha? Tutela gli interessi delle banche o della gente?
RISPOSTA: nel 2008, dopo il fallimento di alcune banche, la banca centrale europea REGALO' al pericolante sistema bancario una cifra oscillante tra i 3000 e i 5000 MILIARDI di euro... l'anno scorso, invece, la Grecia ha avuto bisogno di 100 (cento) miliardi di euro... dopo un anno la Grecia (GRAZIE agli INTERESSI) deve 400 miliardi di euro... capito per chi lavora la banca centrale europea?

IL GIOCHINO DELL'INTERESSE SUL NULLA SI FOTTE LA LIBERTA' DI TUTTI!

(*)E' avanzo primario = differenza positiva tra entrate e uscite dello Stato al netto della spesa per interessi. Cioè, si mettono da parte gli interessi sul debito, si fa entrate meno uscite. se ne viene un numero positivo è avanzo primario, altrimenti si ha il disavanzo primario.

Orwell84
Inviato: 9/12/2011 15:42  Aggiornato: 9/12/2011 15:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Demonizzare l'emissione di moneta è da taliban.

Wannabe Central Banker.
L'unica cosa positiva di quello che hai scritto è che la moneta è un bene.
Definizione che certamente calza quando si tratta di moneta merce, che quindi non puoi stampare a piacimento come ti auguri all'inizio del tuo discorso perverso, che trasuda miseria e carestia, ma che sta più stretta in caso di fiat money.

---------

Non si sta difendendo il sistema attuale. Al contrario, tutto il filone dell'articolo è una sorta di critica al sistema attuale.

VIMS


Le critiche migliori al sistema attuale sono disponibili gratuitamente in *questa sezione. Dopo averle lette c'è poco da discutere e molto da fare per cercare di mettersi al sicuro. Tutto il resto è solo una perdita di tempo, attività che tutti sono liberissimi di fare ma che sconsiglio visto che nella migliore delle ipotesi abbiamo davanti solo un anno di prosperità "artificiale".

Ribelle
Inviato: 9/12/2011 18:44  Aggiornato: 9/12/2011 18:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 216
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Citazione:
Il libero mercato da semplicemente la possibilità a chi è più abile nel commercio di prevalere su chi lo è meno.

Ti ringrazio per la correzione ma hai sprecato energie.
Nel libero mercato anche l'artista sarà libero di aprire il suo teatro, la sua galleria o fondare la sua compagnia teatrale senza dover richiedere una milionata di licenze e di permessi.
Per non parlare del fatto che in un contesto di libera concorrenza, in campo artistico non ci sarà più chi potrà usufruire liberamente di finanziamenti dati in base alle amicizie e chi dovrà mendicare a destra e a manca *denaro. Un mondo senza i Vanzina e i Brignano sarebbe già di gran lunga migliore rispetto al nostro.

La puntualizzazione di Captcha a me pare perfettamente puntuale. Anche nel mercato più libero dell'universo, le capacità artistiche e le capacità di farle fruttare commercialmente rimangono del tutto distinte e nient'affatto conseguenti. A prevalere nel libero mercato, com'è ovvio, non sarà l'artista migliore, sarà il commerciante migliore, quello che saprà promuoversi e vendersi meglio commercialmente. L'artista artisticamente migliore ma con scarsa attitudine commerciale nel libero mercato di norma perderà, com'è logico. Ed è un vaneggiamento tipico del liberismo il supporre che, in regime di libero mercato, non possano essere comunque messi in atto meccanismi truffaldini, clientelari o quant'altro, che non si possa truccare il gioco: "Fatta la legge, trovato l'inganno." è un detto che non cessa di rimanere valido anche (o soprattutto) in un contesto liberista.

Orwell84
Inviato: 11/12/2011 19:26  Aggiornato: 11/12/2011 19:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
La puntualizzazione di Captcha a me pare perfettamente puntuale. Anche nel mercato più libero dell'universo, le capacità artistiche e le capacità di farle fruttare commercialmente rimangono del tutto distinte e nient'affatto conseguenti. A prevalere nel libero mercato, com'è ovvio, non sarà l'artista migliore, sarà il commerciante migliore, quello che saprà promuoversi e vendersi meglio commercialmente. L'artista artisticamente migliore ma con scarsa attitudine commerciale nel libero mercato di norma perderà, com'è logico. Ed è un vaneggiamento tipico del liberismo il supporre che, in regime di libero mercato, non possano essere comunque messi in atto meccanismi truffaldini, clientelari o quant'altro, che non si possa truccare il gioco: "Fatta la legge, trovato l'inganno." è un detto che non cessa di rimanere valido anche (o soprattutto) in un contesto liberista.

Gaio Cilnio Mecenate si ribalta nella tomba.

A differenza dei vaneggiamenti socialisti, i liberisti non hanno mai affermato che in un sistema di libero mercato non esisterebbero le truffe o l'uguaglianza economica per tutti (anche perché sono perfettamente consci che l'unica uguaglianza economica possibile si ottiene nella schiavitù). Peraltro basterebbe citare Apple, Artemide, Alessi per avere la dimostrazione che anche attualmente le vendite non sono per forza collegate alla promozione e anche alla commercializzazione ma anche ad altri concetti (per le tre di cui sopra è una questione di design-driven innovation, che non è certo un processo di marketing).

Per quel che riguarda il tuo sproloqui finale, certamente in un meccanismo che tutela i diritti di proprietà il truffato, una volta dimostrata la colpevolezza dell'imputato, sarebbe risarcito della propria perdita economica e non si troverebbe a dover pagare anche il mantenimento dell'imputato in galera, oltre a non rivedere più il suo denaro.

xwus
Inviato: 12/12/2011 9:49  Aggiornato: 12/12/2011 9:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2005
Da:
Inviati: 79
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Tu dici che se i correntisti prevelerebbero il denaro dalle banche,il sistema crollerebbe perchè non avrebbero cassa. Nah. Ti direbbero: torna domani, dobbiamo far partire le presse.

Comunque, è da considerare la situazione anche da un altro punto di vista: è molto probabile che il tuo stipendio sia frutto di un..credito concesso dal nulla.

xwus
Inviato: 12/12/2011 11:27  Aggiornato: 12/12/2011 11:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/1/2005
Da:
Inviati: 79
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Due osservazioni ulteriori. Il problema della riserva obbligatoria è ormai superato per il fatto che tutte le autorità di controllo tengono sott'occhio il rapporto tra mezzi propri e capitali prestati. Una banca non può espandere il suo credito ad libitum senza avere, di conseguenza una proporzionale attivo immobilizzato che serva (appunto) da garanzia.

Circa il fatto che se i correntisti decidessero di ritirare i soldi dalle banche: tutta l'economia finanziaria si basa sulla fiducia.
Se i risparmiatori decidessero non di vendere i BOT i loro possesso, ma di non rinnovare quelli in scadenza, lo Stato crollerebbe in una settimana. Se i correntisti richiedessero i soldi depositati, il sistema crollerebbe.

Si stima che in Italia la ricchezza finanziaria delle famiglie sia superiore a qualcosa come 3.000 (erano circa 3200 a fine 2009) miliardi di Euro. Specifico bene: finanziaria e famiglie. Quindi stiamo parlando di ricchezza familiare.

Il PIL italiano è circa 1600 miliardi, ergo la ricchezza finanziaria delle famiglie è pari a due volte il PIL. Ora immagina cosa succede se domani le famiglie decidono di disinvestire metà (mica dico tutti) dei titoli finanziari che possiedono e decidono di convertirli in oggetti o servizi (macchine, case, viaggi ecc. ecc. ). Cosa succederebbe? Semplice: non troverebbero beni da acquistare, visto che senza vendere nulla già ci comprano il PIL annualmente prodotto. Se vendono metà delle ricchezze finanziarie avrebbero soldi per comprarsi un altro PIL. Ergo? Iper inflazione gigantesca, crollo del sistema ecc. ecc. .

Questo per dire che piaccia o no, tutto il sistema si basa su pezzi di carta e sulla fiducia che noi assegniamo a questi pezzi di carta di essere rappresentativi di valore.

Creare credito dal nulla è quindi espressione priva di senso visto che , a rigore, l'intero sistema economico, da decenni e decenni, si basa non sull'esistenza di beni e servizi, ma su titoli rappresentativi di valore.

davide_
Inviato: 28/12/2011 15:00  Aggiornato: 28/12/2011 15:00
So tutto
Iscritto: 28/12/2011
Da:
Inviati: 1
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Ciao a tutti, un amico mi ha inviato il link a questa pagina.
Ho letto questo articolo e ho ravvisato la classica interpretazione del sistema bancario dà chi non conosce bene la materia. I punti che mi sento di criticare sono i seguenti:
- il deposito di conto corrente non è l’unica forma di finanziamento di una banca, esistono anche altre forme tecniche (prestiti obbligazionari, certificati di deposito…) che non sono esigibili a vista, ma che rappresentano finanziamenti di medio/lungo termine. Ammetto che la banca corre un rischio di liquidità dato che opera la cosiddetta trasformazione delle scadenze, rappresentato dal fatto che la scadenza media dell’attivo (ossia la durata media dei prestiti che concede) è superiore alla scadenza media del passivo (ossia la durata media dei finanziamenti che raccoglie). Questa è la normale operatività bancaria, una delle ragioni per cui esiste la baca. Dipenderà dall’abilità dei manager a reperire continuamente risorse finanziarie creando prodotti appetiti dagli investitori;
- i fallimenti nel 2008 di Bear Stearns (poi salvata) e Lehman Brothers e le conseguenti corse agli sportelli sono stati dovuti all’attività di investimento che queste operavano in quanto banche di investimento che svolgevano anche attività commerciale. In questo caso le colpe possono essere addossate alle autorità di vigilanza americane che hanno consentito alle loro banche di esercitare congiuntamente l’attività commerciale e di investimento e dai manager delle banche che si ritenevano “too big to fail”, incentivandoli ad adottare comportamenti opportunistici per incrementare i profitti noncuranti dei rischi confidando in un salvataggio pubblico a causa degli impatti negativi che il loro fallimento avrebbe potuto generare sui sistemi finanziari americano e modiale. L’esercizio congiunto delle due attività in Italia è stato vietato dal 1936 al 1993, dopodiché si è deciso di ampliare l’operatività delle banche, così come i loro rischi. Queste decisioni ammetto che possano essere contestate e ritenute dannose per i risparmiatori;
- la funzione del credito nella nostra economia è essenziale sia per le imprese sia per le famiglie. È stato criticato il processo di moltiplicazione dei depositi, ma nulla si è detto sul fatto che il sistema bancario nel suo complesso è basato e non può sussistere senza un clima di fiducia, fiducia che articoli come questo tendono a minare. Viene contestata la funzione del moltiplicatore dei depositi, che attualmente consente al sistema bancario (e non alla singola banca) di prestare anche fino a 50 volte l’ammontare dei depositi. Ma si pensi a cosa accadrebbe se così non fosse, se ad un’impresa che chiede un finanziamento di 50.000 euro gliene venissero concessi solo 1.000, o a se un privato che chiede 250.000 euro per comprarsi la casa potesse accedere solo a 5.000 euro: l’attività bancaria non avrebbe motivo di esistere.
Non condivido la pubblicazione di questi articoli nei quali si cerca di spiegare in soldoni l’operatività di una banca, pensando che la materia sia facile e scontata. In questo modo si creano solamente allarmismi e si mina la fiducia su cui il sistema bancario si regge, rendendolo quindi più facile e maggiormente esposto ai problemi di cui parlate. A CAUSA VOSTRA!
Di ragioni per lamentarsi delle banche ce ne sono tante: le commissioni sempre più elevati, gli interessi ridicoli che corrispondono ai correntisti, le lunghe code…
Per favore limitatevi a questi aspetti, senza improvvisarvi esperti del settore.

Giano
Inviato: 28/12/2011 15:45  Aggiornato: 28/12/2011 15:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Davide_Citazione:
A CAUSA VOSTRA!

Per favore limitatevi a questi aspetti, senza improvvisarvi esperti del settore.


Che diamine, mi hai fatto andare il caffè di traverso! Benvenuto.

Paxtibi
Inviato: 28/12/2011 15:48  Aggiornato: 28/12/2011 15:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Non condivido la pubblicazione di questi articoli nei quali si cerca di spiegare in soldoni l’operatività di una banca, pensando che la materia sia facile e scontata. In questo modo si creano solamente allarmismi e si mina la fiducia su cui il sistema bancario si regge, rendendolo quindi più facile e maggiormente esposto ai problemi di cui parlate. A CAUSA VOSTRA!

Hahahahahahahahahah!

Di ragioni per lamentarsi delle banche ce ne sono tante: le commissioni sempre più elevati, gli interessi ridicoli che corrispondono ai correntisti, le lunghe code…

E il traffico, il traffico è un grande problema...

Per favore limitatevi a questi aspetti, senza improvvisarvi esperti del settore.

Se essere esperti del settore significa credere che la ricchezza nasca dal nulla allora viva gli improvvisati! Per tua sfortuna, però, l'autore dell'articolo non lo è.

Linucs
Inviato: 5/1/2012 17:02  Aggiornato: 5/1/2012 17:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Riserva frazionaria per DUMMIES
Il denaro lo si deve considera una merce e deve potersi comportare come tale e quindi deve nascere,svolgere la funzione per la quale è stato creato,e poi morire,perdere di valore,ridursi a mera carta straccia.

Però quando la tua lavatrice "deperisce" e si trasforma in un rottame, "è colpa delle multinazionali che te ne vogliono vendere un'altra".

===

si creano solamente allarmismi e si mina la fiducia su cui il sistema bancario si regge

Per "fiducia" intendi per caso "puttanate ad uso e consumo del popolino demente?" Allora ho una notizia per te: Goldman Sax è un genere di jazz.

Però è strano, la lavatrice funziona anche senza bisogno di fiducia, ci dev'essere qualcosa che non va. Comunque non pensarci, abbi fiducia e paga il canone RAI: quando sarà necessario che tu sappia qualcosa te lo diranno loro, oppure il vecchio golpista al prossimo capodanno.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA