Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Inviato da Redazione il 1/11/2011 23:00:00 (7927 letture)

Giulietto Chiesa intervista il Giudice Imposimato (fonte Pandora TV).



Mike Gravel, ex senatore dell’Alaska (noto per avere rivelato al mondo i Pentagon Papers, che documentarono l’inganno del Golfo del Tonchino, con cui l’America fu portata in guerra contro il Vietnam) e Ferdinando Imposimato, magistrato di gran parte delle inchieste italiane più scottanti contro l’eversione terroristica, annunciano due sensazionali iniziative:

- il primo con l’avvio di una procedura che potrebbe consentire di istituire, negli Stati Uniti, una Commissione d’inchiesta per riaprire il “caso” dell’11 settembre, dotata di poteri inquirenti e in grado di interrogare “sotto giuramento”;

- il secondo per chiamare l’Amministrazione Bush a difendersi, tra l’altro, dall’accusa di “concorso in strage” di fronte al Tribunale Penale Internazionale dell’Aja.

Lo faranno insieme, in pubblico, a Roma, il 3 novembre, alle ore 11 nella Sala delle Bandiere della rappresentanza dell’Unione Europea a Roma, via IV novembre, invitati da Gianni Vattimo, dall’ex senatore Fernando Rossi e dal sottoscritto (per inciso gli unici tre parlamentari italiani che hanno dichiarato in questi anni di non credere alla versione ufficiale della tragedia).

Immaginando le inevitabili geremiadi sul “complottismo” (ma definire Gravel e Imposimato in questo modo non sarà facile), …

… vorrei qui riportare alcune citazioni di ben noti non complottisti DOC. Eccole:

Governatore Thomas Kean, presidente della Commissone ufficiale sull’11 settembre: “Noi pensiamo che la Commissione, in molti modi, fu costituita in modo tale da farla fallire. Perché non avemmo abbastanza denaro, non avemmo abbastanza tempo, e fummo nominati dalle più faziose persone a Washington”.

Membro del Congresso Lee Hamilton, co-presidente della stessa Commissione: “Io non credo un solo minuto che noi abbiamo ottenuto tutte le cose vere (…) La Commissione è stata istituita perché fallisse (…) la gente dovrebbe cominciare a porsi delle domande sull’11/9 (…)”.

Il commissario Timothy Roemer: “Eravamo estremamente frustrati per le false dichiarazioni che stavamo ascoltando”.

Il senatore Max Cleland (che si dimise dalla Commissione in segno di protesta): “E’ uno scandalo nazionale”.

John Farmer, ex Procuratore generale del New Jersey, che guidò lo staff degl’inquirenti: “A un certo livello nel governo, a un certo momento (…) ci fu una qualche intesa, di non dire la verità su ciò che era accaduto (…) Io fui sbalordito per la così grande differenza tra la verità e il modo in cui essa veniva raccontata (…) I nastri dicevano una storia radicalmente diversa da quella che ci veniva raccontata, a noi e al pubblico per ben due anni (…) C’erano interviste fatte dal centro di New York della Federal Aviation Administration la notte del 9/11, ma quei nastri vennero distrutti. I nastri della CIA sugli interrogatori furono distrutti. La vicenda del 9/11, per dirla con un eufemismo, è stata distorta e fu completamente diversa da come andò effettivamente”.

L’incontro di Mike Gravel e Ferdinando Imposimato con giornalisti e parlamentari, italiani e europei, è aperto al pubblico.

Giulietto Chiesa

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Voto: 9.00 (10 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
andmaz
Inviato: 2/11/2011 0:24  Aggiornato: 2/11/2011 0:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2006
Da:
Inviati: 42
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Troveranno un modo per "sfiancare" anche questi due..
non possono semplicemete permettersi che questa storia venga a galla..
sarebbe la fine dell'economia mondiale,altro che la grecia..

Atlantotec
Inviato: 2/11/2011 0:33  Aggiornato: 2/11/2011 0:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da: Zurigo
Inviati: 32
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Pensate dove finirebbe la reputazione di Attivissimo se la versione ufficiale che lui tanto tenta di difendere, venisse ufficialmente smentita...

La vertebra Atlante: la causa nascosta di molto dolori!
Forumsano: per una salute ottimale.
Forumgesund: forum salute in tedesco.
Redazione
Inviato: 2/11/2011 1:39  Aggiornato: 2/11/2011 2:10
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Credo che il problema non sia più Attivissimo, a questo punto. Nel momento in cui non è in grado di difendere la versione ufficiale che dice di sostenere, la sua reputazione è già andata a farsi benedire.

La questione si sta spostando su un piano diverso, e lo dico a livello mondiale.

desbouvet
Inviato: 2/11/2011 3:29  Aggiornato: 2/11/2011 3:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 541
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
E' un puro delirio. Rincorrere il mostro nel suo labirinto.

Buckaroo
Inviato: 2/11/2011 8:43  Aggiornato: 2/11/2011 8:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2009
Da:
Inviati: 712
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Invece di fare convegni ed incontri totalmente inutili, dovrebbero semplicemente formulare un atto di accusa formale e presentarlo a chi di dovere.
Fino ad allora sarà aria fritta.

EDIT:
Inoltre sarebbe opportuno andare a leggere questo:
WITHOUT PRECEDENT
Solo così ci si può rendere conto di come la pensano sia Thomas Kean che Lee Hamilton.
Perchè tra quello che realmente pensano e l'inside job c'è un oceano.
Anzi, due.

DrHouse
Inviato: 2/11/2011 8:53  Aggiornato: 2/11/2011 11:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Massimo,
devo purtroppo dare ragione a Buckaroo.

Da anni, ogni qualvolta sento invocare una nuova inchiesta, mi chiedo quali poteri potrebbe mai avere una nuova Commissione che non fosse istituita dal e con il consenso del governo americano di desecretare prove e di chiamare a deporre personaggi chiave. Se non hai giurisdizione per acquisire prove e chiamare a deporre i testimoni sotto giuramento, puoi fare tutte le commissioni che vuoi e non arriverai mai a nessuna conclusione diversa da quella cui è arrivata la prima.

Sono anche scettico sull'esito di una nuova commissione che sorgesse in seno al governo americano stesso. L'esito della HSCA dovrebbe aver insegnato qualcosa.

Ho l'impressione che si tratti più che altro di un'iniziativa propagandistica che mira a formalizzare un capo d'accusa formale contro i presunti responsabili più che a istituire una vera commissione.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
negue72
Inviato: 2/11/2011 9:11  Aggiornato: 2/11/2011 9:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 63
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
ggi sul dailymail immagini mai viste del Building7 con un titolo che promette di smontare le teorie "complottistiche".

http://www.dailymail.co.uk/news/article-2056088/Footage-kills-conspiracy-theories-Rare-footage-shows-WTC-7-consumed-fire.html

chi gli spiega che comunque anche in quelle condizioni (comunque non chiare) quel palazzo non poteva crollare?
Ormai siamo al paradosso assoluto...la prova che convaliderebbe la posizione "complottista" viene usata per screditarla.
Allucinante.

Sertes
Inviato: 2/11/2011 9:24  Aggiornato: 2/11/2011 9:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
DrHouse ha scritto:
Ho l'impressione che si tratti più che altro di un'iniziativa propagandistica che mira a formalizzare un capo d'accusa formale contro i presunti responsabili più che a istituire una vera commissione.


Andrebbe bene anche così: come spesso ripetiamo il problema è psicologico, e formalizzare i capi d'accusa servirebbe a far conoscere i fatti alla gente.

Prendi ad esempio un articolo come quello che ha linkato negue: per il WTC7 le solite foto con tanto fumo e poco arrosto, una serie sconclusionata di minchiate *, coronata dalla (volutamente) errata interpretazione della posizione complottista:

Citazione:
Conspiracy theorists take issue with that account, believing instead that the government was involved in the placement of explosive devices throughout the New York buildings, and even go so far to say that the incident at the Pentagon was caused by a missile rather than a plane.


* Le minchiate sul WTC7, tanto per dirne una, è quella di prendere per buono in report FEMA, superato dal report NIST, e fingere che sia quella la versione ufficiale del crollo WTC7 solo perchè è più "vendibile" al lettore random:

Citazione:
"The investigation by the Federal Emergency Management Agency said that the collapse was caused by a combination of the damage from the debris - and not the impact of the debris itself- and lacking water in the fire sprinklers throughout the building."


Quindi formalizzare la lista delle accuse alla Versione Ufficiale è fondamentale

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
bluorange
Inviato: 2/11/2011 10:23  Aggiornato: 2/11/2011 10:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da: Bologna
Inviati: 65
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Finalmente! Un momento tanto atteso. Anche se poi a leggere i commenti nel blog di Chiesa del Fatto Quotidiano mi viene il voltastomaco. Mi chiedo, ma loro non dovrebbero essere i primi a volere la verità?

fefochip
Inviato: 2/11/2011 11:34  Aggiornato: 2/11/2011 11:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
Invece di fare convegni ed incontri totalmente inutili, dovrebbero semplicemente formulare un atto di accusa formale e presentarlo a chi di dovere. Fino ad allora sarà aria fritta.


(io credo che sia proprio quella l'idea e questo incontro vuole essere il prodromo)

comunque è molto facile stare con il culo seduti e dire quello che si pensa nell'anonimato.

a mio avviso bisognerebbe avere piu rispetto e dare piu sostegno a chi si espone con nome e cognome pubblicamente andando contro ad un mostro immensamente piu grande di lui.

un mostro fatto ormai da indifferenze e paure di perdere la propria posizione (parlo in particolare dei giornalisti e anche dei politici )

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
DrHouse
Inviato: 2/11/2011 11:44  Aggiornato: 2/11/2011 11:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
a mio avviso bisognerebbe avere piu rispetto e dare piu sostegno a chi si espone con nome e cognome pubblicamente andando contro ad un mostro immensamente piu grande di lui.

Come non quotarti. Però bisogna anche riconoscere che mettere la faccia significa fatalmente esporsi ad attacchi ad personam che non tutti sono disposti a mettere in conto. Guarda che cosa è successo a Sertes in settimana, tanto per fare un esempio recente.

Insomma, bisogna avere dei bei coglioni per esporsi in prima persona. Non tutti se la sentono e personalmente non mi sento di biasimarli.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Buckaroo
Inviato: 2/11/2011 11:52  Aggiornato: 2/11/2011 11:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2009
Da:
Inviati: 712
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
DrHouse

Sono molte le persone che, con nome e cognome, si sono esposte in convegni e incontri di quel tipo.
Se la cosa si dovesse fermare qua, allora avresti ragione nel dire che il fine di quest'ultima iniziativa è prettamente propagandistico, come lo sono state molte altre in passato.

Stiamo a vedere se stavolta c'è qualcuno che va un po' più in là.

DrHouse
Inviato: 2/11/2011 12:07  Aggiornato: 2/11/2011 12:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Buckaroo,
chi si è esposto fino ad oggi è sì e no 1/10 di quelli che pensano che la versione ufficiale sia una vaccata. Il motivo per cui queste iniziative spesso si fermano laddove iniziano è che non si può formalizzare un capo di accusa senza prove schiaccianti. E le prove, come ti ho già ripetuto varie volte, ce le hanno gli stessi che sono sospettati di essere i mandanti.

Un personaggio pubblico come Imposimato non potrà mai dirti che Cheney, Rumsfeld e Wolfowitz hanno organizzato il complotto, perché poi gli verrebbe chiesto di presentare le prove di ciò che afferma. Chiedere una nuova commissione di inchiesta è un modo diplomatico per affermare che i veri mandanti sono altri da quelli ufficiali senza dirlo esplicitamente. Per questo, le tue precisazioni su Kean e Hamilton sono, con tutto il rispetto, questioni di lana caprina. Esistono tanti modi per dire senza dire esplicitamente e tu lo sai molto bene.

Lo so, tu li aspetti al varco, speri che formalizzino un'accusa ufficiale per rimbalzarci sopra in assenza di prove conclusive. Non lo faranno mai.

Ripeto, lo scopo di queste iniziative è più che altro mediatico e va visto, quindi, nella prospettiva di una sensibilizzazione. Non mi aspetto francamente molto di più sul piano pratico.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
perspicace
Inviato: 2/11/2011 12:12  Aggiornato: 2/11/2011 12:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
comunque è molto facile stare con il culo seduti e dire quello che si pensa nell'anonimato. a mio avviso bisognerebbe avere piu rispetto e dare piu sostegno a chi si espone con nome e cognome pubblicamente andando contro ad un mostro immensamente piu grande di lui. un mostro fatto ormai da indifferenze e paure di perdere la propria posizione (parlo in particolare dei giornalisti e anche dei politici )

QUOTO

Come non quotarti. Però bisogna anche riconoscere che mettere la faccia significa fatalmente esporsi ad attacchi ad personam che non tutti sono disposti a mettere in conto. Guarda che cosa è successo a Sertes in settimana, tanto per fare un esempio recente. Insomma, bisogna avere dei bei coglioni per esporsi in prima persona.

Q8 e aggiungo che oltre a chi ci mette la faccia e il nome facendo il bene di tutti e li ringrazio e stimo, ci deve essere anche chi queste persone di cuore le deve proteggere e questo è compito nostro. Niente omertà insomma.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Buckaroo
Inviato: 2/11/2011 12:15  Aggiornato: 2/11/2011 12:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2009
Da:
Inviati: 712
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Il motivo per cui queste iniziative spesso si fermano laddove iniziano è che non si può formalizzare un capo di accusa senza prove schiaccianti.
Questa tua affermazione va in totale disaccordo sul tenore di ciò che sostengono molti utenti in questo stesso sito.

perché poi gli verrebbe chiesto di presentare le prove di ciò che afferma
E ti sembra così sbagliato che quando una persona accusa un'altra, vengano chieste delle prove a supporto dell'accusa?

Le mie precisazioni su Kean e Hamilton le ho fatte, perchè come è messo giù l'articolo, sembra che Kean e Hamilton sostengano l'inside job, ovvero che l'11 settembre sia stato un auto attentato.
Ma la situazione è ben diversa.

Ripeto, lo scopo di queste iniziative è più che altro mediatico e va visto, quindi, nella prospettiva di una sensibilizzazione. Non mi aspetto francamente molto di più sul piano pratico.
Ti faccio una domanda:
secondo te a cosa deve portare la maggiore sensibilizzazione a cui ti riferisci?
Quale sarebbe l'obiettivo di questa sensibilizzazione?

DrHouse
Inviato: 2/11/2011 12:29  Aggiornato: 2/11/2011 12:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
Questa tua affermazione va in totale disaccordo sul tenore di ciò che sostengono molti utenti in questo stesso sito.

Il giorno in cui voi ufficialisti la smetterete di pensare che su luogocomune tutti la pensano allo stesso modo sarà un grande giorno, ma temo che sarò già morto quando avverrà. Se esiste un caso in cui è legittimo usare il voi, questo è, se mai, il caso degli ufficialisti, non dei complottisti. Per definizione, per voi può esistere una e una sola versione ufficiale. Potete accomodarla, come già avete fatto ripetutamente, correggerla, potete anche cambiarle nome e farla diventare la versione comunemente accettata, ma resta pur sempre una e una sola perché qualunque deviazione comporterebbe rischi fatali per l'integrità strutturale dell'impianto (ogni riferimento malizioso alle torri e al WTC7 è ovviamente casuale).
Per l'ultima volta: io non devo rispondere di quello che pensano altri qui dentro, né altri devono rispondere di quello che penso io. Qui ci sono opinioni diverse, come succede in tutti i forum complottisti del mondo. In alcuni casi, mi trovo pienamente d'accordo con altri utenti, ma non sempre e comunque non c'è alcun obbligo morale di pensarla tutti allo stesso modo su ogni singolo aspetto del 9/11.

Citazione:
E ti sembra così sbagliato che quando una persona accusa un'altra, vengano chieste delle prove a supporto dell'accusa?

Infatti nessuno nel circuito mainstream formula questi capi d'accusa apertamente. Perché le conseguenze sarebbero pesantissime. Te l'ho già detto, si dice senza dire.

Citazione:
secondo te a cosa deve portare la maggiore sensibilizzazione a cui ti riferisci?
Quale sarebbe l'obiettivo di questa sensibilizzazione?

Fare in modo che un maggior numero di persone si avvicini alla materia perdendo quel terrore iniziale che tu ed altri incutete loro da anni per tenerli lontani. Fuori dai forum specialistici, la maggior parte degli utenti che difende la tesi ufficiale non sa un cazzo di 11 settembre. Leggiti i commenti su Facebook o su Repubblica e capirai di cosa parlo. Questa ignoranza è la vostra forza. Di 10 che approfondiscono, almeno 7 li perdete durante i primi 6 mesi...

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Buckaroo
Inviato: 2/11/2011 12:34  Aggiornato: 2/11/2011 12:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2009
Da:
Inviati: 712
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Non per niente io ho detto "la maggior parte degli utenti", mi sono ben guardato dal dire "voi sostenete" proprio per evitare di sentirti dire tutto ciò che hai scritto.
Ma tant'è...

L'ho semplicemente fatto notare perchè volevo vedere se qualcun'altro avesse da dire sul fatto che sostieni che non ci sono prove schiaccianti.

Infatti nessuno nel circuito mainstream formula questi capi d'accusa apertamente. Perché le conseguenze sarebbero pesantissime. Te l'ho già detto, si dice senza dire.
Cioè?
Fammi capire.

Fuori dai forum specialistici, la maggior parte degli utenti che difende la tesi ufficiale non sa un cazzo di 11 settembre. Leggiti i commenti su Facebook o su Repubblica e capirai di cosa parlo.
Assolutamente d'accordo.
E lo stesso vale per quelli che invece sono pro complotto.
Non mi sembra un buon parametro considerare ciò che viene scritto su facebook e men meno ciò che scrivono la maggior parte dei giornalisti.

Tuttle
Inviato: 2/11/2011 12:34  Aggiornato: 2/11/2011 12:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
perché poi gli verrebbe chiesto di presentare le prove di ciò che afferma E ti sembra così sbagliato che quando una persona accusa un'altra, vengano chieste delle prove a supporto dell'accusa?


Non ci sono persone che accusano altre persone, ma cittadini che chiedono di riaprire un indagine perché quella ufficiale fa schifo. Le prove che faccia schifo si sprecano e se vuoi te le ripetiamo per la ventiduemiliardesima volta.

Ustica? Hai presente?

A parte questo, sino a quando il 911 verrà investigato come fatto interno degli USA, sarà pressoché impossibile venire a capo di qualcosa di diverso da ciò che è stato già presentato dalla 911 commission.

L'unica indagine che abbia un qualche senso è quella che darà accesso alle prove ad una commissione ESTERNA. Ovvero che abbia il potere di togliere il sigillo a tutte le secretazioni in mano all'FBI. Resti di aereo, scatole nere, RAW di tutte le sorgenti ATC, Radar etc....

Si tratterebbe di una nuova indagine, ancor prima che di un atto d'accusa verso qualcuno. A meno che tu non abbia il coraggio di affermare che la 911 commission ha fornito tutte le prove che servono a chiudere definitivamente il caso.

Ma vista la struttura stessa delle leggi americane applicate in caso di atto terroristico, la vedo veramente dura. Anzi..credo sia pressoché impossibile.

Sertes
Inviato: 2/11/2011 12:38  Aggiornato: 2/11/2011 12:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
Buckaroo ha scritto:
Le mie precisazioni su Kean e Hamilton le ho fatte, perchè come è messo giù l'articolo, sembra che Kean e Hamilton sostengano l'inside job, ovvero che l'11 settembre sia stato un auto attentato.


Veramente da come è messo giù l'articolo si legge solo che Kean e Hamilton sostengono che il 9/11 Commission Report non è un documento che "dica la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità".

cosa che qui è stata dimostrata varie volte, l'ultima delle quali con la pubblicazione del segmento relativo a Mineta del nuovo film di Mazzucco

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
DrHouse
Inviato: 2/11/2011 12:40  Aggiornato: 2/11/2011 12:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
L'ho semplicemente fatto notare perchè volevo vedere se qualcun'altro avesse da dire sul fatto che sostieni che non ci sono prove schiaccianti.

Tuttle, mi ha anticipato.
Ci sono prove schiaccianti che la versione comunemente accettata è una vaccata. Mancano invece prove schiaccianti per ricostruire l'intera vicenda e, più ancora, per formalizzare un capo d'accusa contro persone fisiche con nomi e cognomi.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Sertes
Inviato: 2/11/2011 12:43  Aggiornato: 2/11/2011 12:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
Tuttle ha scritto:
L'unica indagine che abbia un qualche senso è quella che darà accesso alle prove ad una commissione ESTERNA. Ovvero che abbia il potere di togliere il sigillo a tutte le secretazioni in mano all'FBI. Resti di aereo, scatole nere, RAW di tutte le sorgenti ATC, Radar etc....

Si tratterebbe di una nuova indagine, ancor prima che di un atto d'accusa verso qualcuno. A meno che tu non abbia il coraggio di affermare che la 911 commission ha fornito tutte le prove che servono a chiudere definitivamente il caso.


Salvo poi scoprire che le prove pertinenti sono state distrutte perchè non considerate rilevati o per altri motivi random, come in tutti i principali casi da JFK, a RFK, a Lockerbie, ecc, ecc, ecc...

Quindi resterebbe comunque quel filo di dubbio dietro il quale chi non vuol vedere può nascondersi salvaguardando nel frattempo un minimo di dignità

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
nique
Inviato: 2/11/2011 12:44  Aggiornato: 2/11/2011 12:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/7/2005
Da: Milano
Inviati: 111
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Quello che è successo a Sertes in settimana è vergognoso.

Un sito che indica di raccogliere le "stupidate" come perle complottiste usato come un "manganello fascista" nei confronti di privati cittadini che esprimono le proprie opinioni.

Commenti come il seguente:

E a ragione: la loro ottusità mentale non basta a ingenerare sentimenti di pietismo, di fronte al disgusto e al ribrezzo provocati dal loro modo di pensare e di odiare chi è più capace di loro e chi sa relazionarsi civilmente con il prossimo.

sono istigazioni all'odio contro tutti i "complottisti", altra loro definizione per il "diverso": Solita loro generalizzazione ad minchiam unita ad un attacco ad personam incredibile.

In questo commento si legge: i "complottisti" non meritano pietà, i "complottisti" sono ottusi mentalmente, i "complottisti" generano disgusto e ribrezzo, i "complottisti" odiano, i "complottisti " non sanno relazionarsi civilmente con il prossimo.

Il tutto in 4 righe. Complimenti per la sintesi.

E tutto questo da parte di anonimi che giustificano il loro anonimato per la paura di reazioni "strane" da parte dei "complottisti".

Non ho parole se non di disgusto verso questo comportamento vigliacco teso ad ingenerare odio verso un privato cittadino e verso chi ha proprie proprie personali opinioni.

Chi sa di essere profondo, si sforza di esser chiaro. Chi vuole apparire profondo alla folla, si sforza di esser oscuro. Infatti la folla ritiene profondo tutto quel di cui non riesce a vedere il fondo: è tanto timorosa e scende tanto mal volentieri ne...
perspicace
Inviato: 2/11/2011 12:59  Aggiornato: 2/11/2011 12:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Cit. Non ci sono persone che accusano altre persone, ma cittadini che chiedono di riaprire un indagine perché quella ufficiale fa schifo. Le prove che faccia schifo si sprecano e se vuoi te le ripetiamo per la ventiduemiliardesima volta.
Quoto



Strano come i "non-complottisti" la mettano sempre sul personale quando l'evidenze dei fatti emergono. Mi ricordano quelle persone che quando vedono un altro arrivare la dove loro non sono arrivati gli danno a dosso per paura che qualcuno possa dirgli "perché non ci hai pensato tu?" e magari dover ammettere che erano distratti o che non sono poi cosi furbi.

sapete "la vecchia storia della volpe e l'uva."

viviamo in un mondo di competitività intellettuale che ci porta ad automatici contrasti che non sempre nascono per opinioni divergenti, alcune volte e lo scontro a motivare i partecipanti.

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Tuttle
Inviato: 2/11/2011 13:01  Aggiornato: 2/11/2011 13:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
Salvo poi scoprire che le prove pertinenti sono state distrutte perchè non considerate rilevati o per altri motivi random


Visto che le indagini sul 911 sono perlopiù basate sui "superpoteri" forniti all'FBI, e visto che questi poteri sono stati utilizzati NON per fornire prove di ciò che è accaduto ma per determinare accuse verso i presunti responsabili - PARTENDO DA UNA RICOSTRUZIONE DI BASE DATA PER SCONTATA - , ritengo che questo scenario sia non solo possibile, ma anche probabile.

E attenzione che non si è trattato di un uso spropositato del potere, ma di leggi scritte ed applicate allo scenario 911. Per questo la vedo dura interferire con tali pratiche...

Ma il fatto che esistano leggi che permettono di bypassare l'onere della prova a vantaggio del potere di accusa, non significa che il governo americano abbia realmente fornito qualcosa di più che una enorme paccottaglia di motivazioni autoreferenziali utili a giustificare le successive azioni "anti-terrorismo". Guerre comprese.

Questa è la realtà, che piaccia o meno.

Cassandra
Inviato: 2/11/2011 13:46  Aggiornato: 2/11/2011 13:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Questa storia delle "PROVE SCHIACCIANTI" è un po' come quando il fidanzato ti mette le corna.
Torna alle 3 di notte, non ti caga più, dice che "non sa cosa prova", vuole i 3 giorni di riflessione, nasconde il telefono, ma se sostieni che ha un'altra proclama che "non hai le prove".

La prova sarebbe la foto di lui a letto con la tipa, una prova che NON avrai MAI.

Così come nessuno avrà mai la foto di Cheney che schiaccia il bottone con scritto "11/9 start".

Ma gli indizi che portano a tale conclusione li abbiamo tutti, e tutti belli in fila. Non sono indizi che in tribunale porterebbero ad una condanna, perché appunto non sono "prove schiaccianti", ma sapete che vi dico?

Che questi indizi sono più che sufficienti per mandare a cagare il fidanzato.


"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
peonia
Inviato: 2/11/2011 13:48  Aggiornato: 2/11/2011 13:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Appena in tempo! domani vado al convegno a sentire che dicono...e riferirò subito,
grazie della notizia.




O.T. poco tempo fa a Firenze c'è stato un convegno sulla geoingegneria:

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=YPWG5gPVvc0

la realtà supera la peggiore fantasia.....ma se così è che facciamo??




P.S.: Massimo vedo che hai scritto la notte alle 1.39.....hai sentito il terremoto?
come va?

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
DrHouse
Inviato: 2/11/2011 13:57  Aggiornato: 2/11/2011 13:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Se è per questo, io sto aspettando ancora le prove schiaccianti della versione ufficiale, o versione comunemente accettata che dir si voglia.

Perché il bello della faccenda è proprio questo: presentano al pubblico un'accozzaglia di bandane, documenti bruciacchiati e lamiere accartocciate cinque anni dopo, dati radar pieni di buchi e incongruenze, nessun video dei gate di partenza, nessun video (serio) dell'impatto contro il Pentagono, ma da chi li contesta pretendono prove schiaccianti e conclusive. Et voilà.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Buckaroo
Inviato: 2/11/2011 14:46  Aggiornato: 2/11/2011 14:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2009
Da:
Inviati: 712
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Capisco, le prove dell'inside job non sono così schiaccianti.

Accidenti, a leggere il forum mi ero fatto un'idea diversa.

EDIT:
DrHouse
Francamente, telefonate dai cellulari che invece tecnicamente, non potevano essere effetuate, presenza di termite sul luogo dei crolli che non ha giustificazione di esserci, ingegneri ed esperti del settore che dicono che gli edifici non potevano crollare, rottami totalmente incompatibili con un impatto di un boeing trovati davanti al pentagono.
E dimenticavo, assenza assoluta di rottami di un aereo che si sarebbe schiantato a Shanksville assieme agli ordini di abbattimento del velivolo stesso.
Se davvero fosse così.. alla faccia delle prove non schiaccianti...

Pyter
Inviato: 2/11/2011 14:52  Aggiornato: 2/11/2011 14:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Se questa interessante manovra andrà in porto si potrà finalmente dar vita alla "Versione comunemente accettata".


"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
lanzo
Inviato: 2/11/2011 15:58  Aggiornato: 2/11/2011 15:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Pur riagganciandomi ai commenti di Tuttle, che condivido, quello che mi ha sempre lasciato ultra perplesso e' stata l'intenzionale distruzione delle "prove" - C'e' stato un delitto, tipo l'incendio doloso si una semplice abitazione, oppure un aereo che casca, la procedura standard e' esaminare tutti i detriti della casa per vedere se ci sono tracce di ordigni incendiari ( la super assicurazione contrattata dal nuovo proprietario avrebbe dovuto far insospettire) quindi setacciano ogni centimetro quadrato per trovare qualche indizio.
Casi di aerei che cascano: La procedura e' simile, si raccolgono tutti i pezzi di aereo e si cerca di capire perche' quell'aereo e' andato a fuoco/esploso/si sia schiantato. Tutti i pezzi e pezzoni recuperati, vengono rimontati in un enorme hangar ed esaminati.

Lo spazio gli americani lo hanno, avrebbero potuto trasportare tutte le macerie, che so, nel Nevada, ed esaminarle; invece no ! Con una fretta enorme hanno caricato il tutto e lo hanno fatto sparire, le parti di metallo fuse per costruire una nave da guerra ed il resto si mormora in Cina.
Detto questo, sono rimasto un po' spaesato sentendo JUDY WOOD, purtroppo l'audio non e' dei migliori e ha il torto di tirarle troppo per le lunghe, che si limita ad evidenziare fatti apparentemente inesplicabili, ma rifiutandosi di dare un'opinione. Che ne pensate, Mazzucco in primis ?

Morpheo70
Inviato: 2/11/2011 16:32  Aggiornato: 2/11/2011 16:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/5/2011
Da:
Inviati: 88
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Cassandra scrive:
Citazione:
Questa storia delle "PROVE SCHIACCIANTI" è un po' come quando il fidanzato ti mette le corna. Torna alle 3 di notte, non ti caga più, dice che "non sa cosa prova", vuole i 3 giorni di riflessione, nasconde il telefono, ma se sostieni che ha un'altra proclama che "non hai le prove". La prova sarebbe la foto di lui a letto con la tipa, una prova che NON avrai MAI. Così come nessuno avrà mai la foto di Cheney che schiaccia il bottone con scritto "11/9 start". Ma gli indizi che portano a tale conclusione li abbiamo tutti, e tutti belli in fila. Non sono indizi che in tribunale porterebbero ad una condanna, perché appunto non sono "prove schiaccianti", ma sapete che vi dico? Che questi indizi sono più che sufficienti per mandare a cagare il fidanzato.


Pienamente daccordo, si vuol far finta di non credere per paura ed interesse.

Di prove ormai siamo pieni, serve solo uno che conta con due @@ grosse come meloni e con un po' di soldi.

Io sono sempre dell' Idea di individuare uno fidato con le @@ grosse come meloni e sonvenzionandolo con 1€ tutti insieme nel mondo, potra' smontare Molte tesi della commissione.

penso che una simulazione di un aereo che entra in un buco di 4MT di diametro si puo' fare

penso che un modello in scala ridotta delle torri si puo' fare

penso che far cadere un aereo a terra si puo' fare

dimentico qualcosa?

Cmq credo sia un ottima iniziativa fatta da Gente seria ..... e fin quanto si lottera' per la liberta e la verita' io sono sempre felice.

Ho sentito anche la storia dell UNESCO che si è messo contro gli USA......forse qualcosa sta cambiando?

Tuttle
Inviato: 2/11/2011 17:12  Aggiornato: 2/11/2011 17:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
La procedura e' simile, si raccolgono tutti i pezzi di aereo e si cerca di capire perche' quell'aereo e' andato a fuoco/esploso/si sia schiantato. Tutti i pezzi e pezzoni recuperati, vengono rimontati in un enorme hangar ed esaminati.


Purtroppo negli USA non funziona così. Ma non fargli notare che hanno delle leggi di merda...sennò ti dicono che sei antiamericano..

A parte gli scherzi, nel caso in cui si attesti preventivamente che si è trattato di un atto intenzionale - negli USA vengono automaticamente a decadere tutte le priorità di indagine che normalmente vengono svolte nei casi di disastri aerei.

Ecco quindi che si innesca il paradosso a norma di legge:

Siccome si tratta di un atto intenzionale NON SI DEVE dimostrare COSA ha causato tali disastri. NON SI DEVE dimostrare che QUEI DETERMINATI aerei si sono schiantati. NON SI DEVONO certificare i resti di aereo. Nè gli FDR. NON SI DEVE indagare ogni ipotesi possibile come causa dei crolli delle torri. Etc...etc..

Praticamente la legge concede di insabbiare/inscenare più facilmente un attentato (in quanto atto intenzionale) che un'altro qualsiasi altro disastro che richiederebbe normali procedure di indagine, verifica e determinazione univoca di prove, attribuzioni di responsabilità etc. etc.

Per questo dubito che esistano hangar di ricostruzione o stoccaggio dei resti dei 4 voli...idem per i resti delle torri.

Avevo fatto una FOIA tempo fa, per chiedere se fosse possibile accedere a questo genere di informazioni sul dove fossero i resti, sul come fossero stati archiviati e su quali procedure fossero state messe in atto per l'identificazione.

Ovviamente mi è stato risposto che non esiste nessuna di queste informazioni......e che la NTSB non è in possesso di nessuno di questi dati.

bubu7
Inviato: 2/11/2011 17:16  Aggiornato: 2/11/2011 17:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Questa e una grande notizia.
Mi domando però per quale motivo questi signori dovrebbero sbattersi a cercare ulteriori prove quando ce ne sono già disponibili una montagna e mezzo.
Quali prove hanno fornito gli USA nell'accusare Osama bin laden, per invadere l'Aghanistan e l'Iraq? Manco una. Hanno calpestato il Diritto a tal punto che non lo riconoscono più quando gli viene sbattuto in faccia.
Gli Usa vennero già condannati per terrorismo 25 anni fa con una sentenza esemplare e storica ma se ne fregarono sia della sentenza sia della corte di giustizia.

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Redazione
Inviato: 2/11/2011 17:40  Aggiornato: 2/11/2011 17:41
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
DR. HOUSE: "Ho l'impressione che si tratti più che altro di un'iniziativa propagandistica che mira a formalizzare un capo d'accusa formale contro i presunti responsabili più che a istituire una vera commissione."

E hai detto un cazzo! Quando TUTTA la questione 9/11 è stata una manovra propagandistica di dimensioni globali....

DrHouse
Inviato: 2/11/2011 17:48  Aggiornato: 2/11/2011 17:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
Redazione:
E hai detto un cazzo! Quando TUTTA la questione 9/11 è stata una manovra propagandistica di dimensioni globali....


E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Tuttle
Inviato: 2/11/2011 18:05  Aggiornato: 2/11/2011 18:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
Francamente, telefonate dai cellulari che invece tecnicamente, non potevano essere effetuate, presenza di termite sul luogo dei crolli che non ha giustificazione di esserci, ingegneri ed esperti del settore che dicono che gli edifici non potevano crollare, rottami totalmente incompatibili con un impatto di un boeing trovati davanti al pentagono. E dimenticavo, assenza assoluta di rottami di un aereo che si sarebbe schiantato a Shanksville assieme agli ordini di abbattimento del velivolo stesso. Se davvero fosse così.. alla faccia delle prove non schiaccianti...


Prima di tutto queste cose non sono prove ma semmai indizi. Ed essendo indizi si è obbligati a verificare se sia possibile, attraverso tali indizi, risalire alle atribuzioni di responsabilità. Se poi non è possibile accedere REALMENTE ai dati (compresi quelli rappresentati dai resti) non si può nemmeno agire alla ricerca della prova, partendo dagli indizi. Oppure indagare sulla bontà o meno di un dato presentato come prova di un reato...etc.

Seconda cosa, mica da poco, è che prima bisognerebbe verificare se esiste specularità nelle varie versioni, pro e contro; ovvero siamo al corrente di quanto di tutto questo è stato effettivamente depositato a prova?

Siamo sicuri che ciò che si contesta sia realmente presente agli atti come oggetto di prova...Sempre che esistano atti del genere..:)

Fidati che non è così facile come credi...

Buckaroo
Inviato: 2/11/2011 18:10  Aggiornato: 2/11/2011 18:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2009
Da:
Inviati: 712
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Ok, "facciamo finta" che queste prove non siano schiaccianti.

Le prove invece che la "versione ufficiale" (chiamiamola così per farla breve) è falsa, sono schiaccianti o no?

akul67
Inviato: 2/11/2011 18:38  Aggiornato: 2/11/2011 18:38
So tutto
Iscritto: 18/10/2011
Da: roma
Inviati: 29
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
penso che sia un'ottima notizia.
credo che l'incontro possa servire, ammesso che ci si riesca, vista la cortina di fumo gettata sugli approfondimenti, l'ostruzionismo di alcuni poteri negli Usa, ma non solo, e l'impegno costante di alcuni personaggi, a caso, Attivissimo per l'Italia, M. Ledeen per il resto del mondo, a "debunkizzare", primo, a sensibilizzare le persone che non hanno approfondito la materia, "fidandosi", della "versione comunemente accettata"......... che comunque sono fortunatamente sempre di meno, secondo, proprio a formalizzare la richiesta per una nuova inchiesta, che e' lo scopo primario, che si prenda la briga di fare in modo che si risponda a certe domande e che si mettano in dubbio, se non proprio smentire, certe risposte.
mi auguro che Gravel, Chiesa, Imposimato e tutti gli altri ci riescano. mi rendo conto, per i motivi che citavo all'inizio del mio post, che potrebbe essere un'impresa titanica..........c'e ancora gente negli Usa che crede e sostiene davvero che ad uccidere JFK sia stato quel "matto" di Oswald, a me pero', saro' un sognatore, piace pensare che ci si possa riuscire, quindi tutto il mio sostegno ad iniziative del genere!!!!!!

il colore della pelle, non cambia il senso di quello che una persona dice o pensa.........
akul67
Inviato: 2/11/2011 18:43  Aggiornato: 2/11/2011 18:43
So tutto
Iscritto: 18/10/2011
Da: roma
Inviati: 29
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
p.s.

anche se fosse un'iniziativa solo propagandistica, secondo me, va bene lo stesso!!!!!!

il colore della pelle, non cambia il senso di quello che una persona dice o pensa.........
Jurij
Inviato: 2/11/2011 19:26  Aggiornato: 2/11/2011 19:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Tuttle
Citazione:
Purtroppo negli USA non funziona così. Ma non fargli notare che hanno delle leggi di merda...sennò ti dicono che sei antiamericano..

Ah ah, come hai ragione, fa sempre comunque un certo piacere a me sentirmi dare dell’antiamericano … non so … è venuto così negli anni a furia di scoprire malefatte.

in ogni caso auguro a tutti e due i protagonisti dell’articolo di raggiungere anche solo l’obiettivo di fare scricchiolare la torre di menzogne.

p.s. Che sarebbe quasi ora dopo + di 10 anni.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
DrHouse
Inviato: 2/11/2011 19:51  Aggiornato: 2/11/2011 19:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Scusa buckaroo, mi ero perso questo tuo EDIT successivo, tant'è che leggevo il quote di Tuttle e non capivo chi cazzo stava citando.

Citazione:
DrHouse
Francamente, telefonate dai cellulari che invece tecnicamente, non potevano essere effetuate, presenza di termite sul luogo dei crolli che non ha giustificazione di esserci, ingegneri ed esperti del settore che dicono che gli edifici non potevano crollare, rottami totalmente incompatibili con un impatto di un boeing trovati davanti al pentagono.
E dimenticavo, assenza assoluta di rottami di un aereo che si sarebbe schiantato a Shanksville assieme agli ordini di abbattimento del velivolo stesso.
Se davvero fosse così.. alla faccia delle prove non schiaccianti...

Secondo me ci sono prove ben più schiaccianti di queste. Ne parleremo appena possibile, in questo periodo sono troppo pieno di lavoro. Comunque, in tutti i casi che tu hai citato, si può concludere solo che la versione ufficiale è lungi dall'aver chiarito tutti i dubbi e pertanto lascia legittimamente spazio ad altre ipotesi. Questo credo si possa dire senza essere tacciati di complottismo preventivo.

Vale sempre lo stesso principio per cui, se la versione ufficiale è falsa o quanto meno indimostrata, non si è dimostrato automaticamente che un'altra teoria è vera. Insomma, io ai passaggi logici cerco di starci attento e cerco di misurare il più possibile le affermazioni che faccio, poi magari inciampo lo stesso, ma questo è un altro discorso.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
bubu7
Inviato: 2/11/2011 20:07  Aggiornato: 2/11/2011 20:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2007
Da: Tomania
Inviati: 528
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Ricordiamo ad Imposimato di contattare anche questo signore

Lui che offrì la faccia al vento la gola al vino e mai un pensiero non al denaro, non all'amore né al cielo.

Fabrizio De Andrè
Truth79
Inviato: 2/11/2011 21:18  Aggiornato: 2/11/2011 21:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: Per una nuova indagine sull?11 settembre 2001
La vedo molto dura,con i problemi economici che ha il mondo adesso...domani ci saranno riprese video dell'evento?Se si,spero vengano pubblicate poi sul sito.

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
Jurij
Inviato: 2/11/2011 21:32  Aggiornato: 2/11/2011 21:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Cassandra
Citazione:
Questa storia delle "PROVE SCHIACCIANTI" è un po' come quando il fidanzato ti mette le corna.
Torna alle 3 di notte, non ti caga più, dice che "non sa cosa prova", vuole i 3 giorni di riflessione, nasconde il telefono, ma se sostieni che ha un'altra proclama che "non hai le prove".

La prova sarebbe la foto di lui a letto con la tipa, una prova che NON avrai MAI.

Grande Cassandra !
Con questo esempio hai trasmesso molto bene il pensiero che gira nella mente di molti.

È una sensazione che non si riesce a definire da dove esattamente nasce, da quale punto in particolare, ma quando una serie di eventi mostra stranezze a ripetizione, nella mente scatta un allarme che è il risultato di molte esperienze vissute negli anni.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Buckaroo
Inviato: 2/11/2011 21:51  Aggiornato: 2/11/2011 21:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2009
Da:
Inviati: 712
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
La versione ufficiale non ha assolutamente chiarito alcuni punti oscuri.
Ed hai ragione che una cosa del genere la si può affermare senza essere tacciati di complottismo.

Nel libro che ho citato prima (di cui ho solo letto alcuni spezzoni e sto aspettando che mi arrivi l'edizione cartacea) vengono anche affrontati questi punti oscuri ed i problemi che ci sono stati nel ricostruire tutti i fatti di quel giorno.
Ma quello è un altro discorso ben più complesso.

Ammetto che però sarei curioso di sapere da te quali reputi le prove più schiaccianti di quelle che ti ho citato io che non sono altro che le prime che mi sono venute in mente.

LoneWolf58
Inviato: 2/11/2011 21:53  Aggiornato: 2/11/2011 21:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
come sarebbe a dire una "nuova" indagine sull'11 settembre 2001... perché ce n'è già stata una?!

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
alsecret7
Inviato: 2/11/2011 22:48  Aggiornato: 2/11/2011 22:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
forse o capito male io ma il giudice parla che gli attentatti li anno fatti veramente i terroristi e che il goveno abbia lasciato fare forse mi sbaglio ma o capito cosi ? ma noi qui nel blog parliamo sempre che e impossibile che quei terrorissti possono aver causato tutto quel casinino da soli,e che era impossibile che potessero aver potuto guidare quegli aerei. ce qualcosa che mi sfugge?

akul67
Inviato: 2/11/2011 23:30  Aggiornato: 2/11/2011 23:34
So tutto
Iscritto: 18/10/2011
Da: roma
Inviati: 29
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Imposimato effettivamente non si pronuncia, ma probabilmente perche' Chiesa non glielo chiede, sul fatto che il ruolo di Atta sia stato attivo, o meno, nell'espletamento, passatemi il termine, dell'attentato.
a me pare di aver capito comunque, dalle parole del giudice, che furono "facilitate" certe pratiche di ingresso, non solo negli Stati Uniti, ma proprio in "scena", di Atta e degli altri presunti terroristi, cosa che, tra l'altro, emerge in diverse pubblicazioni, vedi per esempio, proprio il testo curato da Chiesa, "zero", magari per farne dei "capri espiatori" belli, buoni.............e attendibili, secondo la "versione comunemente accettata".
interessante, secondo me, il fatto che la Corte penale internazionale puo' intervenire anche nei confronti di Stati non frimatari della Convenzione.
chissa', magari avremo davvero una inchiesta reale su quello che e' successo..........

il colore della pelle, non cambia il senso di quello che una persona dice o pensa.........
Redazione
Inviato: 2/11/2011 23:33  Aggiornato: 2/11/2011 23:33
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Nell'intervista Imposimato cita più volte la doppia possibilità LIHOP/MIHOP.

Nella sua posizione, non credo possa spingersi oltre. Ma già teorizzare la MIHOP apertamente non è poco, da parte sua.

cnj
Inviato: 2/11/2011 23:53  Aggiornato: 2/11/2011 23:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Mi incuriosisce il fatto che ne ha parlato IL FATTO QUOTIDIANO. Di solito stanno lontano mille miglia da questi argomenti.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
peonia
Inviato: 3/11/2011 0:12  Aggiornato: 3/11/2011 0:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
SE E' VERA ...E' FATTA!
NON E' PROPRIO O.T, CI STA TUTTO....


http://www.liberamenteservo.it/wikistrike/Apocalisse_Rivelazione.pdf

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Tuttle
Inviato: 3/11/2011 0:26  Aggiornato: 3/11/2011 0:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Peonia, credo sarebbe meglio se non ti limitassi a postare link, peraltro completamente OT, ma anche a scrivere due righe sul contenuto espresso in tale link. Ancora meglio se perdessi due minuti per spiegare, a parole tue, cosa ci sarebbe di interessante nel documento da te proposto.

Questo per evitare, come ho appena fatto, di dover perdere tempo a scaricare il documento, aprirlo...leggerne la prefazione...e scoprire che si tratta di monnezza sci-fi che in confronto Icke è un premio Nobel.

Grazie per l'attenzione.

Redazione
Inviato: 3/11/2011 0:46  Aggiornato: 3/11/2011 0:46
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
PEONIA, apri pure un forum se vuoi rispondere a Tuttle, ma non continuare a parlarne qui.

Grazie.

Morpheo70
Inviato: 3/11/2011 1:54  Aggiornato: 3/11/2011 1:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/5/2011
Da:
Inviati: 88
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
NoN avevo visto il video, pensavo fosse una foto

Secondo me questo è uno con le @@, adesso pero' ha bisogno di protezione

La sensazione che mi ha trasmesso nelle sue parole e che lui sa' perfettamente cosa è successo ma non puo' dirlo, e cerca di attaccarli ai fianchi,

perche ha capito che basta portarli in tribunale per una minkiata qualsiasi , e il resto lo fara il tribunale con i testimoni, perche una storia del genere una volta entrata in tribunale con tutte le sui cotraddizioni non potra' essere piu' insabbiata

Grande Imposimato, sei il mio Idolo

marcowhite
Inviato: 3/11/2011 2:40  Aggiornato: 3/11/2011 3:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/5/2008
Da:
Inviati: 166
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
all'inizio del filmato il giudice Imposimato dice che il passaporto per atta non fu rilasciato in maniera corretta ma tramite il consolato di GEDDA controllato dalla CIA... GEDDA? non capisco cosa dica... GENRA, GEDDA..? Qualcuno può aiutarmi?

Redazione
Inviato: 3/11/2011 4:13  Aggiornato: 3/11/2011 4:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Pare che il consolato USA di Jeddah, in Arabia Saudita, fosse il canale prediletto dalla CIA per importare i "terroristi".

peonia
Inviato: 3/11/2011 8:25  Aggiornato: 3/11/2011 8:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Solo per la precisione, il link che avevo messo è una intervista di David Wilcock a Benjamin Fulford che tratta tutti i temi di attualità facendo nomi e cognomi e parla anche dell'11 settembre. Al di là del fatto che sia stato dato un giudizio preconcetto, in quanto non è stato letto, non mi interessa aprire un forum, io l'ho letto e sono informata. Se sarà vero è una grande cosa, d'altronde sapremo presto se era una cazzata o meno, mi auguro di no.
Chi vuole se lo legge tutto, è lungo, altrimenti non accade nulla.

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
marcowhite
Inviato: 3/11/2011 11:29  Aggiornato: 3/11/2011 11:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/5/2008
Da:
Inviati: 166
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
scusate OT:

Ogni volta che vengo sul forum mi si apre la visualizzazione del forum ad ALBERO! Io voglio la PIATTA!

Qualche anima pia mi può spiegare come disattivarla definitivamente la visuale AD ALBERO senza ogni volta dover impostare visualizzazione "PIATTA"?


Grazie.


Ma poi, sta visualizzazione AD ALBERO, ma che è? E' tre giorni sto cercando di capire quale sia la sua utilità... ma non ci capisco un tubo..

marcowhite
Inviato: 3/11/2011 11:31  Aggiornato: 3/11/2011 11:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/5/2008
Da:
Inviati: 166
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Attenzione Tittle! Hai letto tutto l'articolo linkato da PEONIA primo di definirlo spazzatura sci-fi? NO, mi hai risposto che hai letto solo 10 righe di 45 pagine..si commenta da sè...

Io l'ho letto e ti assicuro che quanto riportato nel documento >>>LINK<<< è del tutto logico e verosimile, e tra l'altro mette in evidenza alcuni fatti sui tentativi di una stretta oligarchia di prendere il controllo della popolazione ed economia mondiale, che mi sembrano tutto fuorchè spazzatura!


E' molto interessante, consiglio a tutti di leggerlo e solo dopo, casomai, di giudicarlo.

Tra l'altro trovo interessantissimo il fatto descritto riguardo alla "guerra" che si sta combattendo proprio ora tra questa elite (con scopi di genocidio mondiale) che controlla 5 paesi... e un gruppo di 80 paesi che si oppone con forza alle sue derive naziste.

Indovinate chi sono questi 5 paesi totalmente in mano a questi PAZZI?: USA, GB, Francia, Germania e......... ITALIA.

rekit
Inviato: 3/11/2011 12:32  Aggiornato: 3/11/2011 12:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
marcowhite, se vai appena al di sopra del primo commento all'articolo troverai il box per cambiare lo schema dei commenti.

cgueye
Inviato: 3/11/2011 12:53  Aggiornato: 3/11/2011 12:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Resto perplessa, soprattutto ricordando il dire e non dire sulla Orlandi, che ora dovrebbe terminare con dichiarazioni più chiare da parte sua. La verità sull'11/9 si può raggiungere comunque. Se si vuole, ovvio.

cgueye
Inviato: 3/11/2011 13:04  Aggiornato: 3/11/2011 13:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Interessante la considerazione secondo cui la crisi attuale è figlia di quesgli eventi, circostanza che tutti fingono di ignorare. Quantomeno, è una concausa.

perspicace
Inviato: 3/11/2011 13:31  Aggiornato: 3/11/2011 13:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/9/2011
Da: località sconosciuta
Inviati: 3281
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Autore: LoneWolf58 Inviato: 2/11/2011 21:53:17

come sarebbe a dire una "nuova" indagine sull'11 settembre 2001... perché ce n'è già stata una?!

ma si daii oh! Quella caccia alle prove da distruggere che hanno considerato "indagine". non te la ricordi?

Io non parlo come scrivo, io non scrivo come penso, io non penso come dovrei pensare, e così ogni cosa procede nella più profonda oscurità. Kepler
Tuttle
Inviato: 3/11/2011 14:17  Aggiornato: 3/11/2011 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
Attenzione Tittle!


E due.

Cosa non hai capito della differenza fra la I e la U? Sono vicine nella tastiera, basta che sposti il ditino di 2cm sulla sinistra.

Cias.

fefochip
Inviato: 3/11/2011 14:43  Aggiornato: 3/11/2011 14:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
sono andato all'incontro .

molto interessante il punto di vista e di propensione di azione del ex-giudice

ho filmato tutto .

adesso vedo se in breve non si mette in rete (c'erano almeno un paio di telecamere) proverò a fare una sintesi io dei 30 giga raccolti.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
lanzo
Inviato: 3/11/2011 15:04  Aggiornato: 3/11/2011 15:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
x Tuttle
Vivo all'estero e su, credo il National Geografic channell, c'e'/ c'era tutta una serie che copriva gli incidenti aerei - e che ti fa passare la voglia di andare in aereo.

l'accento del commentatore e' britannico..

I pezzi recuperati degli aerei schiantati sono stati raccolti e rimontati in hangar enormi per capire che cosa fosse successo. Da li sono risaliti alle cause: Manutenzione di merda, fili scoperti che sono andati a fare esplodere il carburante, l'alettone di coda che ti salta,carichi di materie infiammabili nella stiva e via dicendo. Magari su yutube si puo' trovare qualcosa.
Invece nel caso 9/11, e' come se la "polizia" arrivasse sul luogo del delitto, una casa dove c' e' stato una strage o un incendio doloso, invece invece di recintare il tutto e raccogliere tutti i detriti per trovare magari qualche indizio , ripulisce la casa ed elimina qualsiasi possibile prova !

lanzo
Inviato: 3/11/2011 15:08  Aggiornato: 3/11/2011 15:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Massimo !
Nessun commento su Judy Wood ?
Ammetto che non ci ho capito molto...

fefochip
Inviato: 3/11/2011 15:15  Aggiornato: 3/11/2011 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
@ massimo

Citazione:
Nella sua posizione, non credo possa spingersi oltre. Ma già teorizzare la MIHOP apertamente non è poco, da parte sua.


come ho detto oggi sono andato all'incontro e credo di aver capito a che gioco gioca il giudice.

non è una questione di LIHOP/MIHOP o di che "schieramento" prendere o meno o all'interno delle idee "complottiste" .
lui sa bene piu o meno quello che è successo e i particolari ma quello che gli interessa di piu sono fatti incontestabili ammessi da cia ,organi dello stato e giornalisti accreditati in modo SOLO CON QUESTI di riuscire a incardinare un capo di accusa.

sostanzialmente sta facendo un lavoro di indagine volto a presentare una pista di indagine su cui non ci si può girare dall'altra parte e non indagare(o almeno non si dovrebbe)

la sua "intima convinzione" (LIHOP/MIHOP) a mio avviso viene "a galla" quando parla esplicitamente dell'articolo 40 ovvero che nella giurisprudenza italiana non impedire un evento di cui si è a conoscenza (da parte di un organo pubblico come cia ,fbi e/o suoi capi e persone specifiche) che si ha il dovere di impedire equivale a concorrere in quell'evento.

non è una posizione sciocca per nulla perche viene da se che se cominci a accusare e giudicare colpevole qualcuno di inazione di fronte a fatti che sapeva si sarebbero compiuti il passo per sostenere in un secondo momento (magari non certo da lui) la partecipazione attiva (che in alcuni casi sosterra anche lui)al complotto ,il passo è breve

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Redazione
Inviato: 3/11/2011 16:32  Aggiornato: 3/11/2011 16:33
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
I commenti OT sono stati cancellati.

Il prossimo che posta un commento OT sarà sospeso.

alsecret7
Inviato: 3/11/2011 17:03  Aggiornato: 3/11/2011 17:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
credo che tutto questo sia bello se andasse in porto, ma credo che succederanno cose in questi mesi che tutto andra a tarallucci e vino. perche da come si dice in giro gli stati uniti vogliono ataccare l'iran, e questo sara la fine di tutto se succede. l'11 settembre sara un ricordo lontano forse mai esistito perche se scoppia quella guerra saremmo tutti coinvolti a salvare la nostra pellaccia.

desbouvet
Inviato: 3/11/2011 19:19  Aggiornato: 3/11/2011 19:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 541
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Man-h-Atta-n. Atta si sa chi dovrebbe essere stato. Man è l'attributo. Man-Atta è il crocicchio. Il "gate" dell'aeroporto, easy... Che poi è quello di Boston, sulla LYNN Jerusam-New Orleans, guarda caso. La "H" è quella di Hudson, e non solo, la "N" finale è la sua, l'iniziale e la finale di Hud-son, quello che governava la "Mezza Luna" (ma non mi dire, studiate, scoprite, indagate, CRIBBIO.........). Tutto questo, molto tempo prima che il padre di Osama Bin Laden eiaculasse il suo seme più infido.

Perciò, poche storie. Neanche Dick il Cacciatore, probabilmente, sa a cosa ha preso parte. Nessun biasimo nei suoi confronti, solo pietà. Ed è giusto così. Fu ed è come un granello in una clessidra.

Non so se rendo l'idea.

Studiate.

DIABOLIK
Inviato: 3/11/2011 20:22  Aggiornato: 3/11/2011 20:22
So tutto
Iscritto: 10/2/2010
Da:
Inviati: 4
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
CIA WhistleBlower EXPOSES Everything about 9/11
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=68LUHa_-OlA#!

totonno
Inviato: 3/11/2011 22:18  Aggiornato: 3/11/2011 22:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/3/2007
Da:
Inviati: 93
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
propongo una raccolta di firme da allegare alla denuncia che verrà presentata da Imposimato e una colletta per pagare una scorta che segua il giudice anche al bagno.

Tuttle
Inviato: 4/11/2011 12:34  Aggiornato: 4/11/2011 12:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
x Tuttle Vivo all'estero e su, credo il National Geografic channell, c'e'/ c'era tutta una serie che copriva gli incidenti aerei - e che ti fa passare la voglia di andare in aereo. l'accento del commentatore e' britannico.. I pezzi recuperati degli aerei schiantati sono stati raccolti e rimontati in hangar enormi per capire che cosa fosse successo. Da li sono risaliti alle cause: Manutenzione di merda, fili scoperti che sono andati a fare esplodere il carburante, l'alettone di coda che ti salta,carichi di materie infiammabili nella stiva e via dicendo.


Appunto. E' qui il paradosso di cui parlavo; siccome si è trattato di atto intenzionale di tipo terroristico, le cause sono state archiviate in partenza.

Niente delle normali procedure è stato messo in atto, a norma di legge.

Nel marasma del 911 ci si dimentica troppo spesso di questo aspetto che, secondo me, rappresenta il vero gioco delle tre carte che ha fregato tutti. O quasi...:)

Citazione:
Invece nel caso 9/11, e' come se la "polizia" arrivasse sul luogo del delitto, una casa dove c' e' stato una strage o un incendio doloso, invece invece di recintare il tutto e raccogliere tutti i detriti per trovare magari qualche indizio , ripulisce la casa ed elimina qualsiasi possibile prova !


Se la "polizia" arriva gridando "SAPPIAMO GIA' CHI E' STATO, COME HA FATTO E PERCHE'!!!"....è facile che subito dopo sbaracchi tutto senza che nessuno si scandalizzi troppo. Peccato che in un qualsiasi Stato dove il diritto non è rovescio servirebbero prove per accusare qualcuno, servirebbero processi per condannarli, servirebbero indagini per chiarire l'intera dinamica...e sarebbe auspicabile l'attivazione di ogni ente indipendente per essere lasciato libero di svolgere il proprio lavoro di perizia così come è preparato ed abituato a fare...

...ma il gioco ha funzionato, tanto che la maggior parte dell'opinione pubbica è convinta che il disastro del 911 sia stato indagato, che le prove siano state portate a processo e che le indagini siano state fatte come dovevano essere fatte.

Amen...

Tuttle
Inviato: 4/11/2011 12:41  Aggiornato: 4/11/2011 12:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/9/2006
Da:
Inviati: 3790
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
come ho detto oggi sono andato all'incontro e credo di aver capito a che gioco gioca il giudice.


Ottimo.

Quello che vorrei capire è QUANDO si procederà alla presentazione della denuncia e quali saranno i capi d'accusa principali.

E' un pò troppo tempo che viene preannunciata questa operazione e personalmente avrei agito PRIMA e annunciato DOPO.

Questo per evitare che davvero la cosa appaia come una semplice manovra propagandistica...e se devo essere sincero le argomentazioni che ho sentito da Imposimato suonano un pelino deboli. O almeno le modalità attraverso le quali ha espresso i suoi dubbi mi han fatto storcere un poco il naso.

Se hai info su questo mi farebbe piacere sapere se sono stati forniti dettagli ulteriori sulla questione.

Tonino
Inviato: 4/11/2011 15:30  Aggiornato: 4/11/2011 15:31
So tutto
Iscritto: 28/10/2011
Da:
Inviati: 3
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Scusate, sbaglio o nessun giornale ha parlato in questi giorni di questo avvenimento??

Corriere della sera, Il Giorno, Il sole24 non ne hanno parlato perchè, a meno che non mi è sfuggito guardando velocemente, ho controllato.

Sapete darmi qualche presunta spiegazione?

ohmygod
Inviato: 4/11/2011 16:08  Aggiornato: 4/11/2011 16:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
citazione
Scusate, sbaglio o nessun giornale ha parlato in questi giorni di questo avvenimento??

All'inizio del video anche Chiesa se lo chiede.

comunque articolo un po vecchio che rende l'idea
PERCHÉ IL CLAMORE? LA CHIAMATA ALLE ARMI CONTRO IL RELATORE DELLE NAZIONI UNITE RICHARD FALK, PER AVER ALLUSO ALLE LACUNE NELLA VERSIONE UFFICIALE DELL’11 SETTEMBRE

Un ex professore di diritto internazionale di Princeton è stato condannato dal segretario generale delle Nazioni Unite e dall’ambasciatore americano alle Nazioni Unite per aver alluso a “un evidente insabbiamento” degli eventi dell’11 settembre 2001.

L’11 gennaio 2011, l’Inviato Speciale delle Nazioni Unite in Palestina, Richard Falk, ha pubblicato sul suo blog personale un articolo intitolato “Interrogare le uccisioni dell’Arizona da una distanza di sicurezza”[2] .

Il dr. Falk, nel post del suo blog, ha espresso il punto di vista tangenziale che i governi abusano troppo spesso della propria autorità trattando “le informazioni scomode come una questione di segreti di stato”.

Per illustrare il punto, si è riferito alle lacune e alle contraddizioni del resoconto ufficiale degli attacchi dell’11 settembre, documentati nelle opere scientifiche del dr. David Ray Griffin, professore emerito di filosofia della religione e di teologia.

“Ciò che sembra più inquietante nella controversia sull’11 settembre è la diffusa avversione, del governo e dei media, per le prove che suggeriscono, come minimo, il bisogno di un’indagine indipendente che proceda senza tabù”, ha scritto Falk

Il 20 gennaio, l’amministratore Hillel Neuer, di UN Watch, un’associazione non governativa europea, ha chiesto al Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, di condannare le osservazioni fatte da Falk, e di licenziarlo, sostenendo che Falk “ha approvato la teoria del complotto che gli attacchi terroristici dell’11 settembre furono orchestrati dal governo americano e non da terroristi di Al Qaeda”[3] .

Il 24 gennaio, in una risposta a Hillel Neuer, Vijai Nambiar, il capo della segreteria di Ban Ki-Moon, ha risposto che il Segretario-generale “condanna queste osservazioni. Egli ha ripetutamente espresso il suo punto di vista che ogni suggestione del genere è assurda – e che è un insulto alla memoria delle oltre 3.000 persone che morirono nell’attacco”[4] .

L’ambasciatore americano alle Nazioni Unite, Susan Rice, ha chiesto la rimozione di Falk, dichiarando che “i commenti di Falk sono riprovevoli e profondamente offensivi, e io li condanno con la massima energia”[5] .

Sicuramente, alla luce di ciò che Falk ha detto davvero, queste grida di indignazione a sostegno delle vittime sembrano poco più che apoplettiche.

Se le suggestioni di Falk erano così “assurde” e “offensive”, avrebbero potuto essere liquidate come i deliri di un pazzo.

E allora perché dei funzionari hanno tirato fuori i loro cannoni per sparare ad un passero?

Ebbene, tornando al lavoro del professor Griffin, troviamo che vi sono state 115 omissioni e distorsioni nel Rapporto della Commissione sull’11 settembre, sebbene Falk non abbia, nelle sue brevi osservazioni, fornito i dettagli[6] .

Una ricerca su Internet rivela 12 associazioni di professionisti che chiedono una nuova indagine, inclusi gli architetti e gli ingegneri per la verità sull’11 settembre (con oltre 1.400 professionisti membri), i pompieri per la verità sull’11 settembre, i funzionari dell’intelligence per la verità sull’11 settembre, gli avvocati per la verità sull’11 settembre, i professionisti della medicina per la verità sull’11 settembre, i piloti per la verità sull’11 settembre, i leader politici per la verità sull’11 settembre, i funzionari dell’esercito per la verità sull’11 settembre, e gli scienziati per la verità sull11 settembre.

Nell’agosto del 2005, il New York Times pubblicò le testimonianze orali di 118 pompieri e lavoratori addetti alle emergenze che riferirono di prove vivide, sbalorditive, di enormi esplosioni, inclusi misteriosi scoppi nelle fondamenta degli edifici molto tempo prima che le torri cadessero[7] <http> .

Più di recente, uno studio di nove autori sottoposto a revisione paritaria[8] , che ha mostrato che la polvere del World Trade Center sembrava contenere residui di materiale esplosivo (nanotermite), ha fatto scalpore nella prima settimana di febbraio del 2010 su importanti quotidiani danesi[9]

Questa notizia non è mai apparsa sui media nordamericani.

Un sondaggio del dicembre 2010 del prestigioso Emnid Institute ha mostrato che l’89.5% dei tedeschi dubita della versione ufficiale americana sugli attacchi dell’11 settembre[10] .

Gli stessi membri della Commissione sull’11 settembre, in un pezzo op-ed[11] del 2008 inviato al New York Times, lamentarono il rifiuto nei confronti della Commissione sull’11 settembre, da parte della CIA, di prove testimoniali: “Ciò che sappiamo è che i funzionari del governo hanno deciso di non informare un ente legalmente costituito, creato dal Congresso e dal presidente, per indagare su una delle più grandi tragedie che questo paese deve affrontare. Definiamo tutto ciò ostruzionismo”[12]

Forse questo passero merita un cannone o due.

In altre parole, il dr. Falk è stato attaccato tanto duramente per rendere le persone timorose di esprimere in pubblico anche la mera possibilità che la versione ufficiale è dubbia?

Versione originale

Fonte: www.foreignpolicyjournal.com
Link: http://www.foreignpolicyjournal.com/2011/01/28/why-the-fuss-the-call-to-arms-against-un-rapporteur-richard-falk-for-alluding-to-gaps-in-the-911-official-story/
24.01.2011

Versione italiana

Fonte: http://andreacarancini.blogspot.com/
Link: http://andreacarancini.blogspot.com/2011/01/richard-falk-sotto-tiro-per-i-suoi.html
29.01.2011

Traduzione di Andrea Carancini.

nique
Inviato: 4/11/2011 21:56  Aggiornato: 4/11/2011 22:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/7/2005
Da: Milano
Inviati: 111
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
@Redazione

In un altro post chiedevi se attivissimo stesse rispondendo alle 12 domande, ti riporto una risposta ed una mia piccola ricerca di come la versione di attivissimo sia cambiata nel tempo.

ciao.

Il volo AA93 è stato abbattuto o è caduto ?

http://imageshack.us/photo/my-images/510/immagine79.jpg/

Dovrebbe essere caduto, la ridotta dispersione dei frammenti depone contro l'abbattimento, anche se non si può escludere............

http://imageshack.us/photo/my-images/405/immagine80.jpg/

No, no, la distribuzione dei rottami è un segno evidente di disintegrazione in volo, resta da vedere se è dovuta ad un abbattimento o ad un cedimento strutturale...

http://imageshack.us/photo/my-images/259/immagine81.jpg/

Ma sai oggi che ti dico, che sicuramente il volo non è stato abbattuto e si è schiantato nel prato...... poi chissà....... domani è un altro giorno

http://imageshack.us/photo/my-images/27/immagine82.jpg/

Chi sa di essere profondo, si sforza di esser chiaro. Chi vuole apparire profondo alla folla, si sforza di esser oscuro. Infatti la folla ritiene profondo tutto quel di cui non riesce a vedere il fondo: è tanto timorosa e scende tanto mal volentieri ne...
Decalagon
Inviato: 5/11/2011 0:22  Aggiornato: 5/11/2011 0:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
@nique

Cosa non darei pur di vedere il 95% dei resti di UA93 recuperati

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
trotzkij
Inviato: 5/11/2011 19:05  Aggiornato: 5/11/2011 19:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
E' un puro delirio. Rincorrere il mostro nel suo labirinto.


Esatto, ma è una scelta consapevole. Due vecchie lenze che propugnano il mondialismo: Chiesa appollaiato sulla spalla di Gorbachov, che si lamenta di Putin quale ostacolo del mondialismo; l'altro che invoca l'intervento giuridico internazionale contro gli USA, e mentre nel frattempo aspettiamo, legittimiamo l'intervento giuridico internazionale contro i 'pesci piccoli'....
Ah, tra l'altro Imposimato, ancora oggi, cerca gli attentatori al Papa tra i bulgari....

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
marcowhite
Inviato: 6/11/2011 1:41  Aggiornato: 6/11/2011 1:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/5/2008
Da:
Inviati: 166
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
esistono i video della conferenza su internet?

marcowhite
Inviato: 6/11/2011 1:46  Aggiornato: 6/11/2011 1:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/5/2008
Da:
Inviati: 166
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
TUTTLE scrive:

Quello che vorrei capire è QUANDO si procederà alla presentazione della denuncia e quali saranno i capi d'accusa principali.


----------------------------------------------------------


e dagli tempo! Il giudice ha detto che nelle prossime settimane si procederà a presentare la denuncia. Vogliamo criticare a priori?

NiHiLaNtH
Inviato: 7/11/2011 13:36  Aggiornato: 7/11/2011 13:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
straquoto l'intervento di trotzkij

Tonino
Inviato: 8/11/2011 21:00  Aggiornato: 8/11/2011 21:00
So tutto
Iscritto: 28/10/2011
Da:
Inviati: 3
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Non so se qualcuno l'ha già fatta questa domanda, magari mi è sfuggita, ma a quanto ne so io gli USA non hanno aderito al tribunale penale internazionale dell'aia

http://it.wikipedia.org/wiki/Corte_Penale_Internazionale

come la si mette in questo caso??

Redazione
Inviato: 8/11/2011 21:26  Aggiornato: 8/11/2011 21:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
TONINO: "Non so se qualcuno l'ha già fatta questa domanda, magari mi è sfuggita, ma a quanto ne so io gli USA non hanno aderito al tribunale penale internazionale dell'aia"

Ascolta l'intervista, al minuto 21:20 Chiesa fa proprio questa domanda a Imposimato.

DrHouse
Inviato: 8/11/2011 21:26  Aggiornato: 8/11/2011 21:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Io invece non straquoto per niente.
È il solito principio randazziano/barnardiano del "sono tutti impuri, sono tutti manovrati, sono tutti gatekeeper", fidatevi solo di me che sono l'immagine della purezza.

Di Chiesa si potrà dire e pensare quello che si vuole, ma la faccia ce l'ha messa da anni. Su Imposimato anch'io sono prudente, aspetto di capire meglio dove voglia andare a parare prima di esprimermi. Ma per ora prendo atto che la faccia ce la sta mettendo. E, se permettete, non è cosa da poco.

Il resto, inclusi presunti mondialismi e piste bulgare, è fuffa.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
cgueye
Inviato: 13/11/2011 13:16  Aggiornato: 13/11/2011 13:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Subito dopo l'11/9 e per molto, la parte governativa italiana spalleggiò gli USA, scatenando una campagna antiislamica e filoamericana da paura ( ma si sapeva che i pensieri tra alcuni militanti spesso erano rimasti ostili per antico antisemitismo).

Oggi quel governo non c'è più; le stesse facce urlano improperi contro gli States; non ci stupirebbe se qualcuno di loro, tra poco, iniziasse a scopririsi "complottistia".


DrHouse
Inviato: 13/11/2011 13:32  Aggiornato: 13/11/2011 13:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Citazione:
Oggi quel governo non c'è più; le stesse facce urlano improperi contro gli States; non ci stupirebbe se qualcuno di loro, tra poco, iniziasse a scopririsi "complottistia".

Non vedo la sorpresa. L'Italia è il paese in cui dopo la caduta di Mussolini non c'erano più mussoliniani e dopo la caduta di Craxi non c'erano più craxiani. Da oggi, trovare un berlusconiano sarà più difficile che vincere al Totocalcio.

Succederà anche con gli States. Cambiare bandiera e alleato è quello che storicamente ci è sempre riuscito meglio.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
cgueye
Inviato: 13/11/2011 15:38  Aggiornato: 13/11/2011 15:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/1/2010
Da:
Inviati: 306
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Infatti non sono sorpresa; aprivo all'ipotesi di avere nuovi complottisti , dacché "NOI" di sempre siamo stati etichettati come bolscevichi .

skyline
Inviato: 16/11/2011 9:19  Aggiornato: 16/11/2011 9:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/4/2009
Da:
Inviati: 36
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001

Tonino
Inviato: 22/11/2011 16:20  Aggiornato: 22/11/2011 16:20
So tutto
Iscritto: 28/10/2011
Da:
Inviati: 3
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
Non so se ne lo abbiate già visto, ma vi posto qui l'idea di Imposimato e su come eseguire la propria azione.

http://lavocedellevoci.it/inchieste1.php?id=464

rekit
Inviato: 22/11/2011 17:10  Aggiornato: 22/11/2011 17:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Per una nuova indagine sull’11 settembre 2001
cit:
O/T su Attivissimo:

http://www.repubblica.it/esteri/2011/11/15/foto/disegni_dall_alto_ecco_la_nazca_dei_cinesi-25062859/1/?ref=FRAG-2
meno male che c'è lui a dire la sua!!!!
...........................
avevo gia' postato la notizia e ho gia' passato lunghe ore su google maps per guardare l'area...
cazzo ha ragione Attivissimo! non c'e' nulla di strano! sono semplicissime "strutture militari o impianti per la produzione industriale"...
come se ne trovano tantissime nelle periferie delle nostre citta'...

come al solito lui non ha il minimo dubbio!
Oh, essendo in un deserto, in un'area militare peraltro, e' abbastanza scontato giungere alla conclusione che siano "strutture militari"...il punto e': "che cazzo ci fanno migliaia di antenne, impianti industriali enormi e disegni giganteschi alla "nazca" sul terreno???
Come al solito lui non ce lo dice...e come potrebbe?....pero' ci vuole tranquillizzare! sono "solo" "strutture militari o impianti per la produzione industriale"......produzione di cosa esattamente caro DJ svizzero???


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA