Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : Elezioni e dintorni
Inviato da Redazione il 18/5/2011 17:51:04 (5219 letture)

di Marco Cedolin

Il fatto che in Sardegna il 60% degli aventi diritto si sia recato alle urne, per ribadire in maniera plebiscitaria (97% dei voti) la propria contrarietà alla costruzione di centrali nucleari o depositi di scorie radioattive sull'isola, è sicuramente l'indicazione più interessante fra quelle emerse in questa tornata elettorale.

Ma purtroppo resterà una notizia per pochi intimi, dal momento che l'informazione mainstream ha bellamente ignorato l'accaduto, preferendo proporre titoloni ad effetto aventi per oggetto improbabili svolte epocali e "cambiamenti di vento", nel tentativo di creare interesse intorno a risultati elettorali in larga parte scontati e scarsamente indicativi.

Il PDL ha segnato il passo e rischia seriamente di non conquistare nessuna delle quattro grandi città oggetto della contesa, ma tutto sommato l'emorragia di voti è stata più contenuta di quanto fosse lecito supporre a fronte di una forza politica incappata in una lunga sequela di scelte scellerate, dal ritorno al nucleare fino alla guerra in Libia, passando attraverso il bunga bunga di un leader ormai in tutta evidenza sul viale del tramonto.


Il PD, che in queste ore viene identificato come il grande vincitore delle elezioni, ...



... ha in realtà arretrato anch'esso le proprie posizioni, non arrivando neppure al ballottaggio in quel di Napoli dove governava, perdendo molti punti percentuali a Torino, dove Fassino ha comunque vinto senza problemi come era nelle previsioni, mantenendo il risultato della scorsa tornata a Milano, dove ha potuto approfittare della debacle degli avversari. Anche in questo caso l'arretramento è stato comunque più contenuto di quanto fosse lecito attendersi da un partito di opposizione che non è mai stato in grado di fare un'opposizione che andasse oltre il querulo borbottio.

L'esperimento del terzo polo, costituito da Casini e dai transfughi di Gianfranco Fini è malamente abortito ancora prima di nascere, dal momento che in grandi città come Bologna e Torino è stato ridicolizzato dai risultati delle liste di Beppe Grillo che pur avevano investito cifre irrisorie nella campagna elettorale.

Sel di Vendola, al contrario, sta dimostrando come il progetto di riportare sulla "retta via" in chiave neoliberista la sinistra radicale e renderla funzionale alle necessità del PD, rappresenti una strada percorribile e foriera di soddisfazioni.

L'ottimo risultato delle liste che fanno capo a Beppe Grillo (sfiorato il 10% a Bologna e raggiunto il 5% a Torino) e l'exploit di De Magistris a Napoli (al ballottaggio con oltre il 27%) dimostrano inequivocabilmente come una cospicua parte dell'elettorato senta la necessità di rompere con gli schemi dei partiti tradizionali e la gabbia del bipolarismo, ma si tratta di un sentimento ancora in nuce che potrebbe preludere a svolte di una certa importanza, così come venire ricondotto con astuzia nell'alveo di quegli stessi partiti oggi contestati.

Non resta che consolarsi con il plebiscito della Sardegna, sperando sia prodromico di un analogo successo il 12 e 13 giugno, quando a pronunciarsi sul nucleare e sull'acqua pubblica sarà l'Italia intera.

Marco Cedolin

http://ilcorrosivo.blogspot.com/
http://marcocedolin.blogspot.com/
http://ariachetira.blogspot.com/

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
funky1
Inviato: 18/5/2011 19:00  Aggiornato: 18/5/2011 19:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: Elezioni e dintorni
Trovo tutto sommato normale che il risultato del referendum in Sardegna non desti più di tanto clamore: il Nimby e' un atteggiamento diffusissimo da che mondo e' mondo ed e' ancor più comprensibile dopo il disastro giapponese. Acquisirà maggior valore - questo risultato - se ci sara' coerenza con quanto voteranno i Sardi al referendum nazionale.

Per il resto condivido l'analisi dei risultati elettorali, anche se non si menziona la Lega che ha, di fatto, aumentato il proprio peso specifico all'interno della maggioranza governativa.

It's better to regret something you did than something you didn't do.
Red_Knight
Inviato: 18/5/2011 19:18  Aggiornato: 18/5/2011 19:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Elezioni e dintorni
Non è solo una questione di logica nimb: costruire centrali nucleari su un'isola è già di per sé una follia (in caso di incidente muoriamo tutti come topi, come li evacui 1600000 di persone su 24000 kmq?), ma la Sardegna non ha acqua! Soddisfare il fabbisogno idrico di una centrale nucleare qui da noi significherebbe non avere più acqua né per bere, né per lavarsi né per irrigare. Dovremmo morire tutti e lasciare la Sardegna deserta come stazione energetica per le necessità della penisola: tanto vale deportarci o sterminarci direttamente e poi costruirla.

DarkAngel
Inviato: 18/5/2011 19:52  Aggiornato: 18/5/2011 19:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/12/2005
Da: Amsterdam
Inviati: 57
 Re: Elezioni e dintorni
Per me e' invece interessante l'elezione di Milano e quanto successo ad un nuovo partito politico, Italia Nuova, guidato da Armando Siri.

Questo partito ha idee davvero innovative e non e' schierato con nessun'altro gruppo, quindi ha subito l'unica sorte posibile: Esclusione dalle elezioni comunali per un vizio di forma nelle carte presentate.
Inutile is ricorso al TAR, mentre il consiglio di stato e' riuscito a smentire se stesso in una precedente sentenza.

Peccato, perche' il programma e' davvero interessante: http://www.partitoitalianuova.it/

Io personalmente ci tornerei in Italia se dovessi pagare 3000 euro all'anno di tasse (IN TOTALE) per mandare avanti la baracca senza subire ulteriori salassi imprevisti, accise, iva, etc...

La nuova costituzione avrebbe solo 25 semplici articoli, e il cittadino e' messo al centro di tutto.
Davvero niente male, davvero "pericolose" come idee, ecco perche' ucciso in culla.

E se questa vi sembra propaganda vi ricordo che vi parla uno che nella sua vita e' andato a votare due volte in tutto (una volta a sei anni, una volta a diciotto), eppure a questo Armando il mio voto ce lo darei volentieri

totonno
Inviato: 18/5/2011 21:18  Aggiornato: 18/5/2011 21:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/3/2007
Da:
Inviati: 93
 Re: Elezioni e dintorni
Fantastico il popolo ha espresso il suo voto ........... vi ricordate il referendum sul finanziamento pubblico ai partiti ??? I nostri "Prodi" l'hanno chiamato Rimborso Elettorale ed il giuoco è fatto . Per costruire le centrali nucleari,i siti di stoccaggio,per privatizzare l'acqua cosa faranno ??????? Perchè tanto è inutile che ci sbattiamo , di quello che pensiamo non gli frega un'assoluta mazza !!!!!!!!!!

cnj
Inviato: 18/5/2011 23:21  Aggiornato: 18/5/2011 23:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Elezioni e dintorni
Citazione:
di quello che pensiamo non gli frega un'assoluta mazza !!!!!!!!!!

Che a "loro" non gli freghi una mazza sarà anche vero.
Che costruiscano centrali nucleari in Sardegna nei prossimi 20 anni ci metterei dei dubbi.
Nel dubbio il 12 e 13 giugno voto SI x 4 e lo consiglio a tutti.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
ivan
Inviato: 18/5/2011 23:58  Aggiornato: 18/5/2011 23:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Elezioni e dintorni

GreatGig
Inviato: 19/5/2011 5:59  Aggiornato: 19/5/2011 5:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/10/2006
Da: Napoli
Inviati: 77
 Re: Elezioni e dintorni
Noto che anche qui, come sulla stampa mainstream, si usa omettere i risultati della sinistra non liberista né bipolarista. A Napoli, ad esempio, la Federazione della Sinistra ottiene più del doppio dei voti dei grillini e contribuisce alla vittoria di De Magistris. In tutta Italia ottiene risultati decenti e dimostra invece che Vendola non sfonda come da sondaggi. Il tutto avendoci possibilmente meno risorse anche di Grillo.

"Qualcuno era comunista perché credeva di poter essere vivo e felice solo se lo erano anche gli altri."
freemarcel
Inviato: 19/5/2011 6:33  Aggiornato: 19/5/2011 6:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/7/2005
Da:
Inviati: 34
 Re: Elezioni e dintorni
commento ad una "analisi del voto":

"E qui arriviamo a Grillo. Che è la vera non novità di queste elezioni."

Vero, è da 5 anni che esistiamo, pur censurati da tutti i mass media.

"Populista, semplificatore, volgare quando ci vuole, comunicatore dall’efficacia impressionante."

Essere comunicatore efficace, per me, è un pregio. Essere volgare è servito a svegliare coscienze ormai assopite. Essere "populisti e qualunquisti" un luogo comune che ormai mi fa solo soridere.

"Il suo Movimento è speculare al berlusconismo. Si fonda sul leaderismo e l’istrionismo nello stesso identico modo del berlusconismo. Poche parole, ancor meno concetti, e assoluta fedeltà. Chi non recepisce acriticamente gli umori (non parliamo di contenuti, per favore) del leader è un traditore."

Talmente leader che non ha avuto alcuna voce in capitolo nel scegliere i candidati, scelti dagli "attivi" nel movimento e NON da Grillo. Talmente leader che mentre Grillo dice che "votare al ballottaggio per Pisapia e Moratti è la stessa cosa, Calise può affermare spudoratamente, senza per questo essere considerato un traditore (e comunque lasciando libertà di voto/ non voto), che NON è la stessa cosa.

"“Voi siete morti, noi siamo vivi”. Non facciamo l’errore di sottovalutare questo slogan."

Fa bene a non sottovalutarlo!

"Il Movimento è a tutti gli effetti un partito, apparentemente democratico e sostanzialmente verticistico."

Talmente poco democratico che in emilia romagna posso votare, di sei mesi in sei mesi, se rinnovare o meno il mandato ai consiglieri regionali e deciderne lo stipendio. Talmente verticistico che posso votare o non votare al ballottaggio chi mi pare, senza avere indicazioni di partito.

"Che agisce non attraverso i meccanismi dell’ottenimento del consenso propri di una struttura democratica ma attraverso un’impressionante mix di ritualizzazioni, manipolazioni e strategie di comunicazione interne proprie più di una chiesa, o di una setta, che di un partito."

Questo lo dice lui: i candidati sono stati scelti per votazione (una testa, un voto), in assemblee pubbliche, anche videoriprese. Da una setta difficilmente se ne esce, dal movimento in tanti ne sono usciti. Non facciamo prigionieri e non gli abbiamo fatto pagare niente!

"Non facciamoci incantare dalla pseudo democraticità della rete. La rete di Grillo è tutt’altro dalla rete di Internet. È un luogo chiuso (i Meet Up) e governato dal gruppo ristretto di chi “cura” immagine e contenuti di Grillo."

Mi dispiace, ma è rimasto un po' indietro. Ora siamo passati a liste civiche, gruppi di acquisto solidali e associazioni culturali. E poi, per partecipare ad un meet up, basta sapere a che ora è e dove si fa, non c'è bisogno della tessera.

"Identità. Questo offre Grillo. Appartenenza. Fede. E non c’è niente di nuovo."

Io è da tanto tempo che sentivo di non appartenere più a niente; per me è una novità! La fede però la lascio ai credenti...

"Non è affatto “la nuova politica”"

Può essere vero, non c'è niente di nuovo sotto al sole, tutto ritorna in altre forme. Ma preferisco questa, di rivoluzione culturale, al sistema in cui sto vivendo.

"Qui siamo davanti a un gruppo di teste che scientificamente ha deciso di mettere su una “cosa” che ha poco a che fare con la politica e molto con il marketing ossessivo e virale. A casa mia una roba del genere si chiama manipolazione del consenso. E ha avuto un successo impressionante vista la pochezza della politica italiana. È interessante che infatti siano proprio gli uomini della Casaleggio Associati a curare in todo ogni aspetto della comunicazione e dell’immagine e dell’organizzazione della rete di Grillo. Una società che si occupa, a livelli inimmaginabili, di marketing e e-commerce, sicurezza e comunicazione virale. E mica solo per Grillo. Magari fosse solo per Grillo. Gianroberto Casaleggio e Enrico Sassoon sono tutt’altro che due nerd smanettoni. Sono il top del settore. Con relazioni che vanno dai colossi multinazionali della comunicazione digitale alle multinazionali energetiche e del settore sanitario (pubblico e privato) e che siedono, nel caso di Sassoon, al tavolo dei poteri forti dell’Aspen institute e dell’ American Chamber of Commerce e del comitato scientifico del Sole 24 ore (della Confindustria) e che hanno un trascorso di peso nei gruppi Olivetti e Telecom. Come dire, niente di nuovo. Proprio niente. E se questo è il motore organizzativo e di idee della “nuova politica” io sono tornato ad essere minorenne"

Si vede che sono bravi nel loro campo! essere professionisti di successo è un grosso peccato?
E ripeto: il Movimento 5 Stelle non è finanziato da nessuno, se non dai citadini che VOLONTARIAMENTE, offrono il loro contributo.

"Libertà non è star sopra un albero, non è neanche il volo di un moscone, libertà non è una spazio libero. Libertà è partecipazione" Grande Gaber!
JohnTitor
Inviato: 19/5/2011 8:59  Aggiornato: 19/5/2011 8:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2010
Da: Tampa
Inviati: 602
 Re: Elezioni e dintorni
Articolo totaslmente anacronistico.
Ormai l'Italia è succube degli organismi transanoziali che danno ordini agli stati. Esempio la guerra di cui nessuno parla più ma i profughi continuano ad arrivare.
Tra poco Tremonti (ma poteva essere Amato) farà un'altra incredibile manovra sui conti in cui a versare lacrime e sangue saranno gli operai e i ceti medi.
Stare qui a parlare di destra e sinistra mi fa scompisciare dal ridere.

Calvin
Inviato: 19/5/2011 9:13  Aggiornato: 19/5/2011 9:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2007
Da:
Inviati: 61
 Re: Elezioni e dintorni
@freemarcel

Effettivamente quell'articolo ha lasciato molto perplesso anche me:molto lucido nel delineare la pseudo-vittoria del PD e assolutamente fideistico nel raccontarci di Grillo.
Le critiche sono sempre utili, è vero...anche il movimento a 5 stelle ne è soggetto, così come alcune affermazioni di Beppe che si potrebbero non condividere...ma Pietro Orsatti va un pò oltre mi sembra.
Un conto è provare a stigmatizzare le divisioni interne che hanno sempre indebolito, storicamente, i partiti di sinistra; qui emerge un movimento 5 stelle verticistico e antidemocratico, manipolato e più simile a una chiesa che a un'organizzazione.Insomma è come se dicesse: Guardate che i partiti, quelli veri, sono ALTRA cosa...voi siete una setta!
Forse il problema sta proprio lì:si è così abituati al professionismo della politica e alle strutture "immobili", che non si riesce più a notare alcune evidenze.Io, personalmente, continuo a seguire con attenzione ogni evoluzione e a non credere che i grillini siano "la panacea" dei mali nostrani ma, avrei scelto loro dieci volte se avessi votato.

Non sono ignorante.E' solo che ho la padronanza di informazioni assolutamente inutili.
Calvin & Hobbes
zannandr
Inviato: 19/5/2011 9:41  Aggiornato: 19/5/2011 9:41
So tutto
Iscritto: 19/5/2011
Da:
Inviati: 2
 Re: Elezioni e dintorni
Ho difficoltà a contattare massimo Mazzucco, per problemi con il Pack dvd che ho ricevuto: la custodia è rotta, e il dvd 11 settembre non funziona raggiunto il 75% di visione, grazie e spero nella vostra solerzia nel darmi indicazioni in merito.
E-mail: morenafarina@alice.it

aotearoa
Inviato: 19/5/2011 9:44  Aggiornato: 19/5/2011 9:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/12/2007
Da: ogni dove
Inviati: 118
 Re: Elezioni e dintorni

"Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero".
Johann Wolfgang v. Goethe
Infettato
Inviato: 19/5/2011 9:45  Aggiornato: 19/5/2011 9:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Elezioni e dintorni
Ciao Marco
Ma purtroppo resterà una notizia per pochi intimi, dal momento che l'informazione mainstream ha bellamente ignorato l'accaduto, preferendo proporre titoloni ad effetto aventi per oggetto improbabili svolte epocali e "cambiamenti di vento", nel tentativo di creare interesse intorno a risultati elettorali in larga parte scontati e scarsamente indicativi.

Non solo questo, come scritto in precedenza, il governo ha lasciato una finestra aperta per sovvertire questa scelta, per non dire un portone.
Se ne discuteva qui.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Sertes
Inviato: 19/5/2011 11:24  Aggiornato: 19/5/2011 11:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Elezioni e dintorni
Citazione:
GreatGig ha scritto:
A Napoli, ad esempio, la Federazione della Sinistra ottiene più del doppio dei voti dei grillini e contribuisce alla vittoria di De Magistris. In tutta Italia ottiene risultati decenti e dimostra invece che Vendola non sfonda come da sondaggi. Il tutto avendoci possibilmente meno risorse anche di Grillo.


E lo scrivi così, senza vergogna?

De Magistris al parlamento europeo è stato eletto con i voti di tutti i grillini (come li chiami tu). Aveva un mandato chiaro e semplice: controllare i fondi che l'unione europea fa piovere sul sud italia.
Invece ha tradito l'impegno che si era preso di fronte agli elettori (uno sono io) per cercare di diventare sindaco di Napoli.

Quindi non basta essere una brava persona, bisogna anche rimanerlo.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Sertes
Inviato: 19/5/2011 11:29  Aggiornato: 19/5/2011 11:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Elezioni e dintorni
Citazione:
Cedolin ha scritto:
Il PDL ha segnato il passo e rischia seriamente di non conquistare nessuna delle quattro grandi città oggetto della contesa, ma tutto sommato l'emorragia di voti è stata più contenuta di quanto fosse lecito supporre a fronte di una forza politica incappata in una lunga sequela di scelte scellerate, dal ritorno al nucleare fino alla guerra in Libia, passando attraverso il bunga bunga di un leader ormai in tutta evidenza sul viale del tramonto.


Ad onor del vero, occorre ricordare che PDL e Lega erano gli unici schieramenti inizialmente contrari al bombardamento della Libia, ovviamente per i propri loschi interessi, ma i fatti sono questi.
Invece il PD ne era sostenitore della prima ora, eppure di questa scelta scellerata nessuno ne ha chiesto conto.
Io credo che semplicemente la guerra in Libia non sia stato un elemento che l'elettore abbia utilizzato per decidere. Piuttosto avrà dato fastidio il voltafaccia sulla posizione sulla guerra di PDL e Lega... ma dei bombardati, quello non frega niente a nessuno. Ci sono solo se arrivano in Italia.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
marco13-33
Inviato: 19/5/2011 11:49  Aggiornato: 19/5/2011 11:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 33
 Re: Elezioni e dintorni
OT ! L'11/9 di nuovo in TV !

Chiedo scusa a Marco Cedolin e agli utenti, per questo "OT", ma dato che non ho ancora visto alcun avviso su tal cosa, ho pensato di evidenziare l'imminente appuntamento qui.

Alberto Angela, Sabato 21 affronterà (a modo suo ovviamente) le vicende dell'11/9.

Per maggiori dettagli: http://www.ulisse.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-b0cbba7f-b2ca-4d8c-a58e-266d69696e1b.html

Domanda: sarà mica possibile registrare la trasmissione e postarla su Youtube? Con Matrix non è concesso... con questa?

Grazie per l'attenzione.

L'amore può nascere solo quando la mente non è presente. Tu sei il mondo! Ciascuno cambi se stesso per cambiare il mondo. - J. Krishnamurti -
LoneWolf58
Inviato: 19/5/2011 13:02  Aggiornato: 19/5/2011 13:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Elezioni e dintorni
Citazione:
Autore: totonno Inviato: 18/5/2011 21:18:39

Fantastico il popolo ha espresso il suo voto ........... vi ricordate il referendum sul finanziamento pubblico ai partiti ??? I nostri "Prodi" l'hanno chiamato Rimborso Elettorale ed il giuoco è fatto . Per costruire le centrali nucleari,i siti di stoccaggio,per privatizzare l'acqua cosa faranno ??????? Perchè tanto è inutile che ci sbattiamo , di quello che pensiamo non gli frega un'assoluta mazza !!!!!!!!!!
Giusto... e noi invece di urlare più forte ce ne dovremo stare zitti? ma si che tanto non cambia nulla...
Vorrei ricordare che "purtroppo" il referendum in Italia è "abrogativo" serve solo ad abrogare delle norme in vigore e nulla impedisce di riproporle in modo stilisticamente diverso.
Strano che nessuno abbia raccolto firme per abrogare la norma relativa al "rimborso elettorale" ma tanto non servirebbe a nulla.

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
eris
Inviato: 19/5/2011 13:45  Aggiornato: 19/5/2011 13:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/2/2011
Da:
Inviati: 94
 Re: Elezioni e dintorni
Citazione:
De Magistris al parlamento europeo è stato eletto con i voti di tutti i grillini (come li chiami tu). Aveva un mandato chiaro e semplice: controllare i fondi che l'unione europea fa piovere sul sud italia. Invece ha tradito l'impegno che si era preso di fronte agli elettori (uno sono io) per cercare di diventare sindaco di Napoli.


Per spirito di contraddittorio segnalo l'intervista a demagistris di alcuni bloggers tra cui Messora di byoblu:
Personalmente, ho riportato a De Magistris le vostre critiche circa l'abbandono del mandato al Parlamento Europeo a favore dell'impegno nella campagna elettorale per la candidatura a sindaco di Napoli, e ho chiesto a che punto fosse da considerarsi il lavoro svolto a Bruxelles circa la verifica del flusso dei fondi europei, conferito con i voti del blog di Beppe Grillo e del Movimento Cinque Stelle.

Giudicate voi se le risposte di De Magistris possano considerarsi soddisfacenti.

aotearoa
Inviato: 19/5/2011 14:16  Aggiornato: 19/5/2011 14:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/12/2007
Da: ogni dove
Inviati: 118
 Re: Elezioni e dintorni
Sertes:

De Magistris al parlamento europeo è stato eletto con i voti di tutti i grillini (come li chiami tu). Aveva un mandato chiaro e semplice: controllare i fondi che l'unione europea fa piovere sul sud italia.
Invece ha tradito l'impegno che si era preso di fronte agli elettori (uno sono io) per cercare di diventare sindaco di Napoli.
Quindi non basta essere una brava persona, bisogna anche rimanerlo.


Straquoto.

E poteva appoggiare e sponsorizzare Roberto Fico volendo, invece da quando si è seduto a Bruxelles ha iniziato a fare il capopopolo. Lui e Sonia Alfano.

"Nessuno è così schiavo come chi crede falsamente di essere libero".
Johann Wolfgang v. Goethe
aleste85
Inviato: 19/5/2011 17:28  Aggiornato: 19/5/2011 17:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2010
Da:
Inviati: 204
 Re: Elezioni e dintorni
io al referendum voterò NO, perchè se vedono il 100% di SI pensano a dei brogli e lo invalidano

vuotorosso
Inviato: 19/5/2011 17:57  Aggiornato: 19/5/2011 18:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/5/2011
Da:
Inviati: 2464
 Re: Elezioni e dintorni
@chi ha bisogno di una malpancifera risata

Ecco i rappresentanti della politica italiana, il loro senso del dovere, la loro dedizione e ... gli effetti dell abuso di sostanze ignote?

http://nonleggerlo.blogspot.com/2011/05/no-questa-non-e-la-trama-del-film.html

Alla nostra

VR

ambra
Inviato: 20/5/2011 14:38  Aggiornato: 20/5/2011 14:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2006
Da: cagliari
Inviati: 246
 Re: Elezioni e dintorni
quote:Non è solo una questione di logica nimb: costruire centrali nucleari su un'isola è già di per sé una follia (in caso di incidente muoriamo tutti come topi, come li evacui 1600000 di persone su 24000 kmq?),


Sei sicuro che li vorrebbero evacuare? forse è proprio questa la parte più "economica". In caso di incidente basterebbe tagliare navi e aerei e.....bye bye , amen, problema risolto.

ambra
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Saludi e Trigu!
Giano
Inviato: 20/5/2011 15:24  Aggiornato: 20/5/2011 15:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Elezioni e dintorni
Cit Ambra:
Sei sicuro che li vorrebbero evacuare? forse è proprio questa la parte più "economica". In caso di incidente basterebbe tagliare navi e aerei e.....bye bye , amen, problema risolto.

Ciao Ambra, scusa ma non sei aggiornata, tra poco tutti avrete una barca a vela (evacuazione garantita), e un sacco di bulloni(??), non hai visto la recente intervista al candidato sindaco della tua citta? Beh, vale la pena se hai quattro minuti da spendere:

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=I3c0chOU0y0

Cari saluti, paisà.

ambra
Inviato: 21/5/2011 23:07  Aggiornato: 21/5/2011 23:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2006
Da: cagliari
Inviati: 246
 Re: Elezioni e dintorni
cit.Giano

Lo confesso, merito qualsiasi punizione, questo qui non sono mai andata nemmeno a sentirlo e adesso guarda cosa mi tocca....niente barca, niente bulloni, mi molleranno qui per sempre.....Adiòs

ambra
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Saludi e Trigu!
Makk
Inviato: 22/5/2011 15:24  Aggiornato: 22/5/2011 15:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: Elezioni e dintorni
Un appello a smettere di definire NIMBY i contrari a nucleare, rigassificatori, ecc

Not In My Back Yard (non nel mio giardino) è lo sprezzante acronimo coniato per demonizzare chi vuole la pappa pronta (es. l'energia elettrica o la spazzatura rimossa) senza "pagare le conseguenze" (appunto le centrali o i termovalorizzatori).

Il fatto che se le centrali e i termovalorizzatori fossero sicuri e innocui (e non esclusivamente appalti succosi) la ggggente non avrebbe nulla in contrario, non fa parte del quadro.

Chi viene etichettato nimby in realtà vuole UNA SOLUZIONE dove invece c'è solo l'imposizione.

Il termine è stato creato dalle Public Relation del potere con uno scopo: smorzare il potenziale positivo della protesta contro le ingiustizie a danno delle singole comunità. Si vuole mettere in conflitto le esigenze delle masse indistinte di utilizzatori contro le esigenze dei pochi.
Laddove invece la tendenza istintiva di ciascuno di noi sarebbe di solidarizzare con una comunità coesa contro il sopruso.


E' significativo che chi dà del NIMBY a qualcun altro è anche lo stesso tipo di persona che si affretta a rigettare le soluzioni alternative come impraticabili:
- Ti dà del nimby perché non vuoi il nucleare e intanto affossa le rinnovabili
- Chi ti critica perché non vuoi la TAV è lo stesso che manda a puttane il trasporto su ferro in Italia
- Non ti azzardare a parlare contro discariche e termovalorizzatori perché avrai contro chi blocca la differenziata e le inchieste su massoneria-camorra-ecobusiness
- Chi ti piazza il campo-nomadi sotto casa è lo stesso che nicchia sulle politiche di integrazione, esasperando le condizioni di quella gente e rendendola di fatto più molesta.


Cerchiamo di non usare il dizionario degli esperti del "divide et impera". E' creato per danneggiarci.
E funziona bene.

Arca
Inviato: 26/5/2011 15:31  Aggiornato: 26/5/2011 15:31
So tutto
Iscritto: 26/5/2011
Da:
Inviati: 1
 Re: Elezioni e dintorni
Ma è possibile che ancora ci sia in giro chi crede che SEL sia il miracolo che tutti aspettiamo? Ma stiamo scherzando? Mi sono stufata di questa favola metropolitana, mi sono stancata di sentire che solo Vendola può riunire la sinistra radicale....e altre corbellerie del genere.
Se avesse amato la sinistra radicale sarebbe rimasto in Rifondazione senza escogitare mezzucci disonesti per defilarsi. Lui non ama la sinistra, è un egocentrico e ama solo se stesso


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA