Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


palestina : Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Inviato da Redazione il 16/4/2011 3:20:00 (8464 letture)

Uno degli aspetti più confortanti – all’interno della tragedia rappresentata dalla morte di Arrigoni – è stato vedere come moltissimi, qui sul sito e altrove, abbiano saltato a piè pari la pietosa trappola della “galassia salafita”, e siano andati dritti alla ricerca del vero mandante, che con ogni probabilità è lo stesso Israele.

Anni di duro esercizio, basato sul cui prodest da un lato, e sull’analisi dettagliata delle false flag operations dall’altro, ci hanno insegnato a non guardare i titoli a nove colonne dei giornali, ma a partire dalla fine dell’evento – il beneficiario appunto – per risalire al probabile mandante di tutte le operazioni “oscure” di questo tipo.

Nè peraltro Israele ha mai fatto mistero del notevole fastidio che le procura la presenza di una stampa indipendente in Palestina. Basterà ricordare, ad esempio, il caso di Raffaele Ciriello, il giornalista/fotografo del Corriere ucciso a sangue freddo dai soldati israeliani a Ramallah nel 2002.

Benissimo: da un lato abbiamo capito chi siano i probabili mandanti di questo delitto, e dall’altro siamo giustamente “colmi di orrore, senso di nausea e di repulsione” per quanto è accaduto.

Ma tutto ciò non basta.

Non basta, e non basterà mai, finchè non arriveremo a capire che in realtà siamo noi stessi i responsabili ultimi della morte di Arrigoni, ...

... nel momento in cui abbiamo votato – negli ultimi decenni – governi di destra come di sinistra che si sono spudoratamente schierati a favore di Israele, dimenticandosi di difendere i più elementari diritti del popolo palestinese.

Ogni volta che noi abbiamo messo la croce su un governo che sapevamo avrebbe appoggiato spudoratamente Israele, abbiamo di fatto messo la croce sulla tomba di un altro palestinese, di Gaza come della Cisgiordania, oppure – come in questo caso – sulla tomba dello stesso Arrigoni.

Soltanto nel giorno in cui ciascuno di noi avrà la forza di andare alle urne dicendo “io voterò soltanto chi si impegna apertamente a riportare l’Italia su una posizione più equa nel rapporto fra Israeliani e Palestinesi” potremo legittimamente smettere di “provare orrore e repulsione” per azioni che noi stessi abbiamo autorizzato nel momento in cui abbiamo votato i governi criminali che abbiamo votato.

Idem, naturalmente, per tutte, le altre questioni importanti che ci riguardano: finchè continueremo ad autorizzare i governi ad agire per nostro conto, senza prima stipulare con loro chiaramente che cosa debbano – o non debbano – fare per nostro conto, i responsabili ultimi delle loro azioni saremo sempre noi.

Anche questa è democrazia.

Massimo Mazzucco

Voto: 9.00 (7 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
SENTIERO
Inviato: 16/4/2011 4:14  Aggiornato: 16/4/2011 4:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da: ROMA
Inviati: 1110
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Oltretutto mi sono chiesto come mai proprio un italiano...?

Guarda che coincidenza, proprio ora che l'Italia si rifiuta di bombardare la Libia!

Dopo quarant'anni di Andreotti qualcosa abbiamo imparato.

La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele
servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha
dimenticato il dono

A.Einstein
matteog
Inviato: 16/4/2011 4:17  Aggiornato: 16/4/2011 4:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Salve Massimo,

secondo me la più grave colpa inizia nel momento in cui ci beviamo ogni informazione che ci propinano, in cui ci fidiamo dell'autorità, in cui sospendiamo il senso critico sull'onda delle emozioni, in cui barattiamo la verità in cambio della sicurezza di poter dirci in mani sicure.

Il voto è solo l'ultima parte, è solo l'ultimo gesto che facciamo.

E se viviamo in mondo di uomini capaci anche dell'11/9 è inutile sperare che un governo che sia di destra o sinistra faccia le giuste scelte.

Inoltre viviamo in una società che ti obbliga a fare una scelta altrimenti c'è chi sceglie per te (vedi i referendum di giugno).

L'unica nostra arma è l'informazione, quella vera è l'unico modo per "rimanere umani".

Matteo

P.S.: Massimo tu puoi votare da lì per i referendum? avevo letto da qualche parte che le votazioni per gli italiani all'estero iniziavano ad Aprile

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
cnj
Inviato: 16/4/2011 8:25  Aggiornato: 16/4/2011 8:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Assolutamente e pienamente d'accordo.
"Noi" (chi vota certa gente) siamo i colpevoli ma "loro" (chi ci amministra) sono dei gran buffoni.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Gisar
Inviato: 16/4/2011 9:18  Aggiornato: 16/4/2011 9:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2010
Da: Umania
Inviati: 270
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni

Instauratio ab imis fundamentis
LoneWolf58
Inviato: 16/4/2011 9:21  Aggiornato: 16/4/2011 9:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
"Veri assassini" non concordo... certo le nostre responsabilità le abbiamo e non solo verso VIK.
L'elenco delle nostre "collusioni" è lungo, dalla Libia al Darfur... da L'Aquila a Lampedusa... da Gaza a Fallujah...
Il "cui prodest" è fisso in una unica direzione... ma pochi la notano.

"stay human"? VIK... se questa è l'umanità...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Calvero
Inviato: 16/4/2011 10:14  Aggiornato: 16/4/2011 10:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Precisamente, Massimo.

In primis impariamo la differenza fondamentale tra causa e colpa. Noi siamo causa, la colpa invece, anche se attinente, è quella di una volontà mirata che certo noi non ci siamo sognati. Massimo parla infatti di responsabilità. La responsabilità è un termine ben più profondo. La politica - e con essa i Governi - non sono assolutamente più riconducibili a delle volontà senzienti. I Governi sono parassiti. Ergo foraggiarli è semplicemente un atto di DE-responsabilità. Tutto qui. Partecipare a questa farsa è un avallo ai giochi della morte messi in atto. Partecipare con il Governo .... : -

... l'ennesimo parassita che succhia le energie da chi energie ha... per questo bisognava inventarsi gli elettori. Per questo gli elettori NON hanno energie. A riprova c'è proprio la politica, che vive sulla dispersione delle stesse.

Ormai il linguaggio rovescio regna sovrano, e ancora non capiamo l'importanza fondamentale (e cosa significhi) che NON POSSONO esistere «missioni di Pace», che non si può «esportare la democrazia» e che le Uniformi Militari NON rappresentano le cosiddette «Patrie» ma ESCLUSIVAMENTE interessi economici di élite finanziarie ... che vivono alle spalle del circo della "politica" che serve esclusivamente a garantire che l'elettorato sia considerato influente. Solo considerato, solo questione di forma.

Finché a livello di percezione comune l'elettorato sarà considerato, dalla coscienza collettiva, come influente, allora il Circo dei "governi"/facciata potrà essere manipolato e gestito dalle élite economiche che vivono proprio grazie a questa illusione. Ergo il "voto" è proprio la prima cosa da cancellare: il primo stadio in cui sperimentare (non considerandolo più) la forza della responsabilità umana e civile quindi quella realmente politica, poiché svela come quella dei Governi sia scientemente una bugia totalizzante, posta su ideali effimeri di Destra e Sinistra eccetera eccetera. Ai Governi è lasciato esclusivamente il libero arbitrio degli zuccherini imbonitori.

Quanto sopra, vige imperativamente sulla scacchiera internazionale e non solo in Italia, vedasi i nostri ultimi 10 anni di storia moderna ove, in un crescendo esponenziale, sono soltanto le manipolazioni e le macchinazioni (grazie ai giochi mediatici - in mano a chi? asserviti a chi?) a gestire gli eventi. Ergo di nuovo la responsabilità unica che possiamo permetterci è il primo stadio sopra detto, cioè il distacco totale da ogni equazione che riconduca agli imbonitori delle élite economiche. Cioè i governi (non a caso il 150° - è l'ennesimo mantra psicologico per non far crollare l'illusione imperante che una Patria oggigiorno possa essere influente).

... poiché la politica non vuole uomini, vuole un elettorato falsato, vuole anche che la si sputtani come che la si applaudi ... fa sempre parte del gioco che la rende in apparenza - «cosa seria»; un "pozzo" che nutre il bisogno di schemi a compartimenti stagni mentali a cui la Politica ha sempre dato il suo inevitabile contributo per non mostrarsi come effettivamente è ... e non, come in molti nascondono dietro a un dito, cioè come "mezzo" usato malamente .. ma bensì è un "Fine" passivo che si auto-ricicla; è bromuro.

Noi siamo pronti a considerare Eroe della Pace un uomo che con armi in mano (e un etichetta fasulla di un uniforme) torna in una bara, perché con le Armi era pronto ad ammazzare il suo prossimo, mentre uomini che SENZA ARMI lottano per l'amore e per il prossimo, sono figli di un Dio minore; effetti collaterali. Evviva ancora una volta il linguaggio rovescio.

Citazione:
Idem, naturalmente, per tutte, le altre questioni importanti che ci riguardano: finchè continueremo ad autorizzare i governi ad agire per nostro conto, senza prima stipulare con loro chiaramente che cosa debbano – o non debbano – fare per nostro conto, i responsabili ultimi delle loro azioni saremo sempre noi.


ESATTO.

Per renderci VISIBILI, in primis dobbiamo dimostrare che siamo invisibili alle loro macchinazioni.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
sigmatau
Inviato: 16/4/2011 10:15  Aggiornato: 16/4/2011 10:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Può essere che la cosa auspicata da Massimo, ancorchè lodevole sotto ogni punto di vista, non sia di facile attuazione...

Come mi sono sforzato di dimostrare su...

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=2474&keywords=sequestro+Moro

... fin dagli anni '60 la classe politica e militare italiana si è divisa in modo assolutamente 'trasversale' in due 'fazioni' in lotta perenne fra loro: una filoisraeliana e l'altra filopalestinese. Il contrasto tra queste due fazioni ha portato al nostro Paese danni che probabilmente nessuno sarà mai in grado di quantificare completamente. Tanto per cominciare l'organizzazione 'famigerata' conosciuta come 'Loggia P2' [oggi tante volte tirata fuori del tutto a sproposito...] si è infiltrata agli inizi degli anni '70 nei nostri Servizi Segreti operando a favore di una Potenza Straniera [quale mi pare sia del tutto ovvio...] e a danno dell'Italia. In questo contesto si inseriscono fatti come...

a) strage di Brescia

b) strage dell'Italicus

c) assassinio di Luigi Calabresi

d) strage di via Fani

e) assassinio di Aldo Moro

f) strage di Ustrica

g) strage di Bologna

h) attentato [fallito] a Giovanni Paolo II

... e probabilmente l'elenco non è ancora terminato... questo la sola P2 prima che fosse 'smantellata'...

Oggi come oggi la situazione è grosso modo identica... in ogni formazione politica, nei servizi segreti militari e civili, nell'alta finanza, Israele ha inserito i suoi 'fedelissimi' con il preciso compito di 'promuovere' tutto ciò che a Israele è 'utile' e 'constrastare' tutto ciò che a Israele ' 'dannoso'...

La foto seguente 'chiarisce le idee', a mio modo di vedere, più di ore di 'chiacchere'... è stata ripresa nella Sinagoga di Roma alcuni anni fà nel corso di una 'veglia di preghiera' organizzata in seguito ad un attentato avvenuto in Israele ...




saluti!...

sigmatau

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
cnj
Inviato: 16/4/2011 11:10  Aggiornato: 16/4/2011 11:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Non ho nulla contro Saviano, anzi, la maggior parte delle volte mi trovo assolutamente d'accordo con quello che dice. Però devo tener conto anche delle critiche che Vittorio Arrigoni rivolse a Saviano su medio-oriente, Palestina ed Israele. A questo punto, dico la verità, mi perdo.

In questo videomessaggio "Gaza risponde a Roberto Saviano", Vittorio Arrigoni ribatte colpo su colpo le allucinanti dichiarazioni dello scrittore estimatore di Peres rilasciate durante la manifestazione "Per la verità, per Israele."
Stay human
Gaza risponde a Roberto Saviano

La pagina FaceBook di Vittorio Arrigoni ancora attiva e che continua ad essere gestita da amici in accordo con la famiglia di Vittorio:
Vittorio Arrigoni-FaceBook

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Calvero
Inviato: 16/4/2011 11:27  Aggiornato: 16/4/2011 11:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Non ho nulla contro Saviano, anzi ...


addirittura - nulla .. - e no .. «nulla» è veramente troppo, qui una diatriba discussione

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Giacula
Inviato: 16/4/2011 11:54  Aggiornato: 16/4/2011 11:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 215
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Ogni volta che noi abbiamo messo la croce su un governo che sapevamo avrebbe appoggiato spudoratamente Israele, abbiamo di fatto messo la croce sulla tomba di un altro palestinese, di Gaza come della Cisgiordania, oppure – come in questo caso – sulla tomba dello stesso Arrigoni.

E' maledettamente vero...

desbouvet
Inviato: 16/4/2011 12:11  Aggiornato: 16/4/2011 12:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 541
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Perchè nessun cittadino in nessuna nazione del mondo può votare direttamente il proprio ministro della difesa? O dell'economia? O dell'istruzione? Sì e poi magari il governo ELETTO sceglie al proprio interno una figura ad interim, che fa le veci di tutto il governo e si chiama capo del governo. Perchè non funziona così? Ah giusto, perchè il popolo deve emanare anche la cosiddetta "opposizione". Bel trucchetto... Di fatto già oggi l'attività legislativa più decisiva viene promossa dalle stesse figure di governo, più che dai "rappresentanti del popolo". Gianni Letta è passato da una consultazione popolare? Ricardo Franco Levi? mah.... Dunque perchè in tutto il mondo "democratico" permane la Camera del Re, con tutti quegli inchini incrociati, quelle cooptazioni oscure... e poi più in basso, resta questa assemblea delle oche starnazzanti? Il nostro cul de sac... "Eh ma è il Parlamento che dà la Fiducia al governo"; "Eh ma è il Congresso che approva i segretari scelti dal Presidente". Troppi giri, cari miei, troppi corridoi dove si perdono le informazioni, si smarrisce la faccia...

Finchè si andrà a "votare" delle scatole vuote, e non realmente delle persone che devono occuparsi a tempo pieno della baracca.... Dai, Guantanamo Base, chiuditi da sola.

peonia
Inviato: 16/4/2011 12:20  Aggiornato: 16/4/2011 12:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Non ho nulla contro Saviano, anzi ...

sono sempre più convinta che sia stata una raffinata operazione di marketing dell'ADL isrraeliana...quello che mi resta ancora in dubbio è se lo hanno fatto dall'entrata in campo...o se l'idea gli è venuta dopo, sul presente invece non ho più dubbi!
C'è una sua fan su FB che mi manda sempre (ma fra poco la cancello) sue cose che mi fano scattare una reazione eccessiva...l'istinto agisce prima ancora della ragione...ma poi a ben guardare vedo che vanno d'accordo....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
cnj
Inviato: 16/4/2011 12:24  Aggiornato: 16/4/2011 12:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
addirittura - nulla .. - e no .. «nulla» è veramente troppo, qui una diatriba discussione

Il problema me lo sono posto. Però se esiste una lavagna immaginaria dove mettere da un parte i buoni e dall'altra i cattivi Saviano, per il momento, lo metto tra i buoni. In futuro quella posizione se la deve continuare a guadagnare.
C'è un aspetto che lo riguarda che non mi piace. OK. Mi sembra che anche Travaglio abbia fatto apprezamenti su Israele. OK. Ciò non vuol dire che tutto quello che dicono Saviano o Travaglio siano sciocchezze. Ahimè, checchè ne dica Barnard, spesso ci raccontano delle opprimenti e pesanti verità.
Anche questa è democrazia

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Giano
Inviato: 16/4/2011 12:33  Aggiornato: 16/4/2011 12:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
cit. cnj
Anche questa è democrazia.
pensavo si chiamasse propaganda...

Calvero
Inviato: 16/4/2011 12:44  Aggiornato: 16/4/2011 14:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Il problema me lo sono posto


Evidentemente non hai colto il punto. Le cose giuste le dice certo Saviano, Travaglio, e anche Angela. E, visto che in tema si deve rimanere, così come con le elezioni un punto fondante è il nodo della Palestina sullo scacchiere internazionale e italiano, così il nodo sulla questione Saviano è proprio il danno gravissimo e preponderante che lui veicola, da venduto e Pifferaio, infamando la ricerca di una verità cruciale per la risoluzione di conflitti che ci riguarderanno - sempre più - da vicino. Quel che di "buono" c'è in Saviano è gestito esclusivamente in forza per foraggiare il male. Evidentemente non hai neanche seguito in luce serena la discussione che ti ho segnalato. L'effetto "santino" è sempre e purtroppo in auge.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Piero79
Inviato: 16/4/2011 12:45  Aggiornato: 16/4/2011 12:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Soltanto nel giorno in cui ciascuno di noi avrà la forza di andare alle urne dicendo “io voterò soltanto chi si impegna apertamente a riportare l’Italia su una posizione più equa nel rapporto fra Israeliani e Palestinesi” potremo legittimamente smettere di “provare orrore e repulsione” per azioni che noi stessi abbiamo autorizzato nel momento in cui abbiamo votato i governi criminali che abbiamo votato.


Una curiosità Massimo, quale forza politica si propone, nei fatti, di "riportare l'italia su una posizione più equa..."? E soprattutto, qualora ci fosse, potrebbe attuare questo piano?

Lestaat
Inviato: 16/4/2011 12:48  Aggiornato: 16/4/2011 12:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Autore: Giano Inviato: 16/4/2011 12:33:10

cit. cnj
Anche questa è democrazia.
pensavo si chiamasse propaganda...


Sono la stessa cosa.
Già 2000 e passa anni fa la si chiamava "Dittatura della retorica"

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
Giano
Inviato: 16/4/2011 12:55  Aggiornato: 16/4/2011 12:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
x Lestaat
Grazie del chiarimento.

Silver
Inviato: 16/4/2011 12:56  Aggiornato: 16/4/2011 12:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Io alzo la mano tra quanti hanno smesso di votare questi servi.

ELFLACO
Inviato: 16/4/2011 13:00  Aggiornato: 16/4/2011 13:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Ogni volta che noi abbiamo messo la croce su un governo che sapevamo avrebbe appoggiato spudoratamente Israele, abbiamo di fatto messo la croce sulla tomba di un altro palestinese, di Gaza come della Cisgiordania, oppure – come in questo caso – sulla tomba dello stesso Arrigoni.


Amen!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
munchmadon
Inviato: 16/4/2011 14:28  Aggiornato: 16/4/2011 14:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2009
Da: Isernia
Inviati: 77
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni

Calvero
Inviato: 16/4/2011 14:42  Aggiornato: 16/4/2011 14:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
.. e già, perché stiamo parlando della maionese che impazzisce. Ma guarda un po tu queste cellule come si danno all'indipendenza ogni tanto. Chissà chi le fa "impazzire"

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
redna
Inviato: 16/4/2011 15:45  Aggiornato: 16/4/2011 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
I Salafiti pare abbiano confessato...





i salafiti, invece, smentiscono

Gruppi salafiti di Gaza smentiscono ogni responsabilità sull'assassinio di Vittorio Arrigoni


Gaza - InfoPal. Il gruppo salafita "At-Tawhid wa al-Jihad Beit al-Muqaddis" ha negato ogni coinvolgimento nel sequestro e nell'assassinio di Vittorio Arrigoni, attivista per la pace a Gaza.
La smentita è stata consegnata per iscritto a varie agenzie di stampa a partire da ieri e continuano oggi, con un'intervista a uno dei leader rilasciata questa mattina all'emittente televisiva "al-Jazeera".
La smentita della rivendicazione dell'omicidio di Vittorio fatta dal capo di "at-Tawhid" la si riscontra pure nei comunicati delle varie frange che ne fanno parte.
Contro questi gruppi, negli ultimi anni, le forze di sicurezza di Hamas hanno adottato la linea dura.
Sebbene le principali aggregazioni a Gaza siano cinque, le loro azioni spesso hanno un impatto sproporzionato sul territorio assediato.
Tra i motivi di attrito vi potrebbero essere anche alcune scelte politiche e di resistenza di Hamas nel confronto con l'occupazione israeliana, ad esempio, l'accettazione della tregua.
Già nel 2007, quando il gruppo rivendicò il rapimento del giornalista della BBC, Alan Johnston, Hamas decise di interrompere ogni relazione con i salafiti di Gaza, e, quando nel 2009 "Jund Ansar Allah" si spinse oltre fino a proclamare Gaza un "emirato", un raid della sicurezza di Hamas provocò scontri dove in 24 persero la vita.
Ma il gruppo emerso nella rivendicazione del video in cui si attestava il sequestro di Vittorio, porta il nome di "Brigate di Bin Muslima, valoroso compagno del profeta Muhammed". Prima del rapimento di Vittorio, questo gruppo era del tutto sconosciuto a Gaza.
Con il trascorrere del tempo, alla smentita di qualunque coinvolgimento o complicità rilasciata dal più noto "at-Tawhid", oggi fanno seguito anche quelle di altre sue frange, che si auto-definiscono "sette". Tutti "dichiarano la propria estraneità con il delitto di Vittorio".
"E' comprensibile comunque che il gesto sia un prodotto naturale della politica di repressione di Hamas nei nostri confronti", aveva osservato "at-Tawhid".
In un'intervista rilasciata all'agenzia "Paltoday", il leader di "Jesh al-Ummah", Abu 'Abdallah al-Ghazzi: "Noi condanniamo atti di questa natura. Sono contro l'Islam e contro il retaggio religioso palestinese. Si tratta di una mossa volta a gettare discredito sulle realtà salafite. Nella mendace rivendicazione però, individuiamo anche l'obiettivo di indebolire la solidarietà internazionale alla vigilia della Freedom Flotilla 2. Non escludiamo una macchinazione dall'esterno, da Israele. Nonostante questo, noi difendiamo la nostra sicurezza e i nostri valori, e continueremo a chiedere (al governo di Hamas) il rilascio dei nostri prigionieri. Noi sosteniamo il dialogo".
Anche il leader salafita Iyad ash-Shami aveva giurato che "l'Islam proibisce reati come quello che ha strappato la vita a Vittorio".
Il gruppo o setta dei "Mujahidin" si accoda alle smentite e rassicura "qualunque rivendicazione o comunicazione ufficiale che riguardi il nostro gruppo può essere letta sui network "Shmoukh al-Islam, Tahaddi al-Islamiyah e Ansar al-Mujahidiyyn.
Ieri intanto, nella Striscia di Gaza, si è svolta una Conferenza dell'Associazione caritatevole islamica "Ibn Baz", alla presenza di numerosi salafiti. Qui, lo Shaykh 'Omar al-Hams "ha deplorato l'uccisione di Vittorio Arrigoni e ha chiesto alla stampa di astenersi da accanimenti gratuiti e razzisti contro i salafiti".

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
peonia
Inviato: 16/4/2011 15:51  Aggiornato: 16/4/2011 15:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Mi sto sentendo male per la rabbia e l'impotenza di non poter fare qualcosa, se non urlare, di fronte all'infamità e alla menzogna, non ce la faccio più! ma devo resistere...
Hanno ucciso velocemente Vik, hanno già trovato i presunti colpevoli, di cui non hanno indicato nomi, ne hanno già cancellato la pagina su Wikipedya...
bastardi

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Redazione
Inviato: 16/4/2011 16:16  Aggiornato: 16/4/2011 16:18
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
PIERO 79: "Una curiosità Massimo, quale forza politica si propone, nei fatti, di "riportare l'italia su una posizione più equa..."? E soprattutto, qualora ci fosse, potrebbe attuare questo piano?"

E’ l’ordine dei fattori che bisogna invertire. NESSUNA forza politica si proporrà mai, da sola, di "riportare l'italia su una posizione più equa". Deve essere il cittadino, dicendo PER PRIMO che voterà SOLTANTO chi si proponga di farlo, ad OBBLIGARE le forze politiche a prendere quella posizione, se vogliono il suo voto.

In altre parole, PRIMA dobbiamo dire noi cosa vogliamo, POI aspettiamo che si faccia avanti qualcuno che vuole avere il nostro voto, a quelle condizioni.

Sulla seconda parte della domanda: potrebbe attuarlo se quel piano fosse la precisa espressione della volontà popolare di chi lo ha votato. A quel punto "lo vogliono i cittadini", non è più il partito che lo vuole.

Il concetto di democrazia va completamente capovolto, per essere capito.

cnj
Inviato: 16/4/2011 16:24  Aggiornato: 16/4/2011 16:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ Calvero Citazione:
Evidentemente non hai colto il punto.

Più vado avanti più i punti che non colgo aumentano e con quelli aumenta anche lo sconforto e diminuisce la speranza.
Capisco le tue parole ma non le condivido. Non credo che "Saviano sia gestito esclusivamente in forza per foraggiare il male". Se tu ci credi veramente dovresti avere prove tangibili. Non bastano le copertine di riviste da tutto il mondo. Cosa ti aspetti di vedere su quelle copertine? Ancora la faccia di Berlusconi e dei suoi denti? Saviano, nella credenza popolare e nei fatti, ha imbracciato l'arma del calamaio e ha guerreggiato con la peggiore delle mafie campane. Fino a prova contraria ha denunciato un mondo corrotto e fetido che molti conoscevano ma che non avevano il coraggio di denunciare. Credo che per questo abbia la scorta a differenza di Belpietro che la scorta ce l'ha per motivi a noi ignoti e misteriosi fatti di falsi attentati e notizie inattendibili.
Detto questo non giustifico Saviano per tutto quello che fa o dice. Anche gli eroi sbagliano e lui a mio avviso si è sbagliato a non condannare "piombo fuso".
Tu sei già arrivato alla conclusione. Io per il momento no e siccome ogni tanto mi perdo non so come evolverà il mio pensiero in futuro.
Anche questa è democrazia o oclocrazia. Cose che non sono mai esistite per come le intediamo noi.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
peonia
Inviato: 16/4/2011 17:10  Aggiornato: 16/4/2011 17:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Non credo che "Saviano sia gestito esclusivamente in forza per foraggiare il male"


caro CNJ ti avevo già scritto prima ma mi sono dilungata e il sito non mi ha pubblicato il post .

riprendo allora da questa tua asserzione.
Secondo me Saviano è una raffinata operazione di marketing ...
Un personaggio che diventa un leader deve reggersi su una cosa "giusta e condivisa", altrimenti non avrebbe credito...
A proposito della sua guerra alla mafia, ho anche letto in giro che ha detto cose imprecise e forse anche inventate .....distorto un po' la storia, nei libri, e ammiccamenti con la massoneria nella trasmissione TV " Vieni via con me"....ma a prescindere da questo, tu hai visto come funziona con Paolo Attivissimo, con Piero Angela..ecc. potrei citarne parecchi...ovviamente prima acquisiscono una certa credibilità e affidatezza....e poi cominciano il lavoro di manipolazione e disinformazione.
Il Potere mica è scemo, anzi è furbo, e ha capito che ci caschiamo come pere cotte...
sta a noi capire che quando un personaggio, chiunque esso sia, comincia ad essere un guru....uhmmmm......sopratutto quando non spende una parola per i palestinesi ma solo ed esclusivamente pro Israele, un dubbio non ti viene?
A me è venuto quando ho visto che cominciava ad essere una voce troppo invadente..ed ora me l'ha tolto completamente sto dubbio..
Sarei anche curiosa di capire come fa, visto quanto gira e interviene e partecipa...giro meno io che non ho minacce di morte.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
benitoche
Inviato: 16/4/2011 18:09  Aggiornato: 16/4/2011 18:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Autore: peonia Inviato: 16/4/2011 15:5
Mi sto sentendo male per la rabbia e l'impotenza di non poter fare qualcosa, se non urlare, di fronte all'infamità e alla menzogna, non ce la faccio più! ma devo resistere...
Hanno ucciso velocemente Vik, hanno già trovato i presunti colpevoli, di cui non hanno indicato nomi, ne hanno già cancellato la pagina su Wikipedya...
bastardi

1:38


Ti comprendo,adesso non so se tu credi,cmq l'unico conforto che son riuscito a trovare,per non affogare in un mare di odio, è stato comprendere quanto il nostro amico sia uno spirito talmente elevato da aver raggiunto con la sua vita terrena l'apice massimo di una esistenza umana,

Se è vero,come è vero,che il Logos è riuscito ad esprimersi attraverso un essere umano(Gesù,Cristo per i cristiani),allora quell'essere oggi è tornato e si è manifestato non più esternamente ma interiormente,è tornato nella persona di Arrigoni
Al Logos fù chiesto "che cosa è necessario per ottenere la vita eterna"ed Egli rispose "amare il tuo prossimo come te stesso",e partì con la parabola del buon Samaritano,lo "straniero"che per spirito di compassione si avvicina e diventa un tuttuno con il prossimo,colui il quale mette da parte se stesso la sua stessa vita per il prossimo,l'insegnamento di Arrigoni è questo,potranno cancellarlo dai libri di storia ma noi mai potremo cancellare il suo insegnamento,chiunque lo ha seguito nelle sue peripezie in quella terra tanto martoriata,non potrà non comprendere come l'amore si sia manifestato nella sua forma più eccelsa,nell'amore per il prossimo

Credo sia questo il vero messaggio del signor Arrigoni e sono certo che come la morte del Cristo non fù inutile,cosi la sua ,se compresa correttamente,porterà benefici a noi tutti

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
Calvero
Inviato: 16/4/2011 18:27  Aggiornato: 16/4/2011 19:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Più vado avanti più i punti che non colgo aumentano e con quelli aumenta anche lo sconforto e diminuisce la speranza.


Per il timore di cosa? di prendere atto finalmente quanto i sepolcri siano stati imbiancati? ... o di quanto le impalcature luccicanti nascondano strutture dedite alla prevaricazione e al dispotismo?


Citazione:

Capisco le tue parole ma non le condivido.


Io credo che tu ti sia fermato a una facciata del problema. Così come qualcuno si può fermare sull'utilità della trasmissione "Super Quark" di Piero Angela quando racconta di scoperte scientifiche e/o culture antiche. Quella è la facciata.

Citazione:
Non bastano le copertine di riviste da tutto il mondo. Cosa ti aspetti di vedere su quelle copertine? Ancora la faccia di Berlusconi e dei suoi denti?


Senza offesa collega, ma qui si potrebbe chiudere il ragionamento. Ma dobbiamo continuare per amor di causa, e non riguarda certo te e me. Ma, detto ciò, se questa è la leggerezza che usi in seno alle prospettive che vengono analizzate, allora siamo apposto ... si potevano pubblicare pure le scopate notturne dei calciatori di serie "A" che per te sarebbe stata la stessa cosa. NON solo 1) - : quelle immagini erano messe a coronamento di un discorso che poi sarebbe seguito, e infatti è seguito nel Topic ... con ragionamenti e analisi ... 2) se non hai scoperto il sottinteso che quelle immagini veicolano, e ti impegni a dare (e a valutare) solo le priorità che le "nobiltà romantiche" dei finti paladini "denunciano" quello che io sapevo già a 16 anni ... allora siamo lontani dalla possibilità di capire come stanno le cose. Sappi che quelle -priorità- che sono sì vere (mai messo in dubbio), sono proprio il costume da agnellino che deve continuare a vestire.

Infatti come qualcuno ha fatto egregiamente notare, si tratta di Marketing allo stato puro. Personaggi puliti e coraggiosi come Saviano certo (anche questo non l'ho messo in dubbio) che possono veicolare attraverso una iconografia di neutralità e "innocenza politica" il mantra Sionista. Perfetto per la gente comune che, disperata, si attacca all'amo della rivalsa, ma che poi verrà trascinata in bugie ancora più gravi.

Già solo il fatto che Saviano abbia difeso un incompetente e un ornitorinco come Riotta, dovrebbe essere NON UNA ma LA prova sufficiente a declassare Saviano totalmente: due sono le cose o è più stupido del rastrello di mio nonno o è asservito ... e anche gravemente, e proprio in forza di essere iconograficamente un paladino della verità. Saviano fa comunella con una capra senza arte né parte come Fabio Fazio che guadagna (e sono solo quelli che si sanno) 2 MILIONI DI EURO a stagione sulla pelle dei moralismi che fa attraverso RAI 3; moralismi fatti sulle disparità sociali. Ma pensa tu che Paladino di equità è Savi[faccia da]ano, che a volte non vede neanche con chi si bacia e abbraccia. NON essere capaci di riconoscere il lupo travestito da agnello è il problema, come già detto ... perché in molti hanno ancora bisogno dei Santini; di sentirsi elettori; insomma di delegare la Vita piuttosto che riscattarla.

Ennesimo tassello del PUZZLE che mira alla de-responsabilizzazione. Magari un giorno andrà in politica Sion-Savia-Ismo e sì dirà ... «ora la sinistra ha finalmente un eroe che viene dalla strada!» ... e il gioco dell'Oca continua a far tirare i dadi, e i pesci abboccano.

Citazione:
Fino a prova contraria ha denunciato un mondo corrotto e fetido che molti conoscevano ma che non avevano il coraggio di denunciare.


Complimenti per le distorsioni prospettiche. Traduciamo la propaganda che ti sei bevuto a colazione:

Fino a prova contraria ha scritto un libro che lo ha messo sul piedistallo della visibilità, di un mondo che TUTTI conoscevano e conoscono e che hanno pure - in tanti - avuto il coraggio di denunciare e non vengono ascoltati e senza poter sfruttare un gioco editoriale, poiché non portano soldi e non portano - immagine -. Un gioco, quello di Saviano, che è fine a sé stesso e il resto sono solo "chiacchiere & distintivo" colorate di morale, e retorica del bene e del male che portano a.... reggiti forte ... un beato cazzo. La cosa è semplicemente ciclica; periodica. C'è sempre un Saviano pronto per ogni occasione. Basta pescarlo nella frustrazione che galleggia sulle onde del mare (prendono quello che fa la schiuma più bella); qualcuno che ha più carisma di un altro. Poi se segue le regole bene... se no vedrai come - IN TEMPO ZERO - se riconoscesse le Ragioni della Palestina, come la scorta andrebbe a funghi o a perdere tempo con altri incravattati.

Citazione:
Credo che per questo abbia la scorta a differenza di Belpietro che la scorta ce l'ha per motivi a noi ignoti e misteriosi fatti di falsi attentati e notizie inattendibili.


Che facciamo? giochiamo coi sofismi adesso? il problema delle scorte indegne (esistito da sempre) non mette nessun peso sulla bilancia delle critiche a Saviano.

Citazione:
Detto questo non giustifico Saviano per tutto quello che fa o dice. Anche gli eroi sbagliano e lui a mio avviso si è sbagliato a non condannare "piombo fuso".


Detto questo significa che hai sfogliato il topic come si legge "Piccole Donne". Guarda che è semplice. Se non hai voglia di ammettere che "sbagliare" non ha a che fare con il Vendersi, non sarà certo Calvero a spiegare la differenza. Ricordiamo che Saviano ha la sua bella testolina funzionante, e non è un operaio che si spacca il culo in fabbrica, ERGO (come mister Travaglio) ha tutto il tempo per focalizzare cosa non va nel mondo. -EDIT- Ma chissà perché questi intelligenti e indagatori personaggi - arrivati ad un certo punto sentono bruciarsi il culetto e non sono più intelligenti e indagatori. Il Sionismo sta disponendo le sue pedine carismatiche a livello mediatico e "giornalistico": è un gioco comprensibile, basta non farsi abbagliare dalla luce dei riflettori.

Citazione:
Tu sei già arrivato alla conclusione.


All'unica conclusione. L'unica cosa che non possiamo sapere è se la cosa è stata veicolata dall'inizio, o se lui persegue i Diktat per convincimento o solo come riempitivo per tenersi il culo parato; non possiamo essere certi se sia stato costruito a tavolino di sana pianta. Possiamo essere certi che difendere un genocidio ancora in atto nel 2011 (come quello dei Nazisti, non scordartelo) facendo orecchie da mercante, è da uomini di merda: - e veicolare un immagine sulle copertine dei giornali mentre trascina la Bandiera Italiana per terra come uno straccio - perché «qui si rifà l'Italia!!» ... mentre la coscienza della gente comune sa che le sue parole, in soldoni, sono - Israele è una Patria da difendere a prescindere e che quello che emana Israele è come la Manna di Dio, ...beh collega esimio.. dovrebbe farti fare 1+1 e capire che Pifferaio magico per le masse stanno foraggiando. Finché sarà utile.

Citazione:
Io per il momento no e siccome ogni tanto mi perdo non so come evolverà il mio pensiero in futuro.


Me ne sono accorto... che ti perdi. Se si ragiona su quanto sta accadendo senza dare priorità alle emozioni della frustrazione e senza farsi ingannare dai colori della propaganda ...il tuo pensiero evolverà per forza, e in meglio.

Citazione:

Anche questa è democrazia o oclocrazia. Cose che non sono mai esistite per come le intediamo noi.


Se permetti questa è na'cagata pazzesca. Nel senso che l'hai appiccicata senza spiegare bene cosa vuoi intendere e come possa mai spezzare qualche lancia a favore di Saviano.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Giano
Inviato: 16/4/2011 18:58  Aggiornato: 16/4/2011 18:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Ciao cnj, io credo che Saviano sia un ragazzo intelligente(anche se quel grattarsi di continuo la testa…), e con un grado di cultura di gran lunga superiore alla mia.
Dalla sua, riguardo all’argomento in questione, ha anche il fatto di essere cresciuto in un
ambiente che sicuramente gli ha permesso di conoscere le questioni mediorientali così
come tutti noi conosciamo le cose di casa nostra.
Mi chiedo come sia possibile che un povero fessacchiotto come me possa vedere
limpidamente che Gaza è un lager a cielo aperto e che ogni santo giorno ci siano
soprusi di ogni tipo verso il popolo palestinese, mentre tutto questo agli occhi dell’ intellettuale
Saviano non esista, anzi.
Questo pensiero elementare mi ha portato al convincimento personale che Saviano,
come hai detto tu, non è caduto in errore, non si è sbagliato, ma sia spudoratamente in malafede.
Tutto questo senza bisogno di avere prove, ma con un semplice esercizio logico e comunque restando sempre pronto a ricredermi qualora….ok, sto vaneggiando.

Cari saluti.

Redazione
Inviato: 16/4/2011 19:38  Aggiornato: 16/4/2011 19:38
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
GIANO: "Mi chiedo come sia possibile che un povero fessacchiotto come me possa vedere limpidamente che Gaza è un lager a cielo aperto e che ogni santo giorno ci siano soprusi di ogni tipo verso il popolo palestinese, mentre tutto questo agli occhi dell’ intellettuale Saviano non esista, anzi.
Questo pensiero elementare mi ha portato al convincimento perso ….ok, sto vaneggiando."

Che bello, se al mondo "vaneggiassero" tutti come te.

Giano
Inviato: 16/4/2011 19:55  Aggiornato: 16/4/2011 19:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
L'apprezzamento pareggia la due ore di matrix dell'altro giorno...

benitoche
Inviato: 16/4/2011 19:59  Aggiornato: 16/4/2011 19:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Avete rotto con questo Saviano,se è stato reso famoso è perchè era un sionista,la ,camorra ha subito un attacco considerevole propio nel momento in cui il libro e il film raggiugevano l'alta classifica un caso?
Si doveva attaccare la camorra per fini prettamente utilitaristici di uno Stato legato alla mafia,Saviano a mio parere è stato convinto propio in virtù delle sue ideee sioniste(vorrei rammentare che è in corso una compravendita di scrittori giornalisti disposti a vendersi per tutelare pubblicamente Israele)a scrivere un libro utile affinchè il popolo incanalasse il propio odio verso la camorra,la mafia sembra che oggi non esista più
Perfavore andate a parlare di saviano da un'altra parte,è uno scempio uno schifo anche solo affiancare in un topic il nome di Arrigoni a questo essere

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
berna85
Inviato: 16/4/2011 22:25  Aggiornato: 16/4/2011 22:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/1/2011
Da: Amsterdam
Inviati: 154
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@benitoche

Quoto in toto il tuo punto di vista su Arrigoni.
È dall' Operazione Piombo Fuso che seguo il suo blog Guerilla radio, ai tempi scriveva anche sul Manifesto riportando lo svolgersi dell massacro a Gaza. Quest'uomo mi ha inspirato molto, da subito ho provato ammirazione per chi è disposto a rischiare la vita per ribbellarsi all'ingiustizie e avere il coraggio di guardare in faccia gli orrori umani e non guardare dall'altra parte come pultroppo fanno tanti.
Qui in Olanda sembra che nessuno sappia che siamo in guerra con la Libia, non gliene frega niente a nessuno. Cè una disconessione totale con il mondo in cui viviamo, spetta a noi riscoprire il valore della solidarietà.
Infliggere sofferenze sulle persone non è un prezzo accettabile qualsiasi sia il suo scopo. Me ne strafrego degli approvigionamenti di gas per l'inverno, supermercati pieni di cibi processati, e qualsiasi altra comodità.
Restiamo umani.

NeWorld
Inviato: 16/4/2011 23:00  Aggiornato: 16/4/2011 23:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Non conoscevo Arrigoni,mi sono documentato in questi giorni.
Mi unisco al dolore e al dispiacere di chi ha visto morire un uomo che nella sua vita ha fatto una scelta coraggiosa per fare del bene.

La nostra epoca ha visto la malvagità umana progredire di male in peggio.
La Bibbia lo prediceva.

Sono d'accordo con l'articolo di Massimo tranne che in un punto:
NON CI SARANNO MAI GOVERNI UMANI IN GRADO DI PORTARE VERA PACE E GIUSTIZIA PER TUTTI...semplicemente per un motivo:

"non appartiene all’uomo terreno la sua via. Non appartiene all’uomo che cammina nemmeno di dirigere il suo passo" - Geremia 10:23
per cui il risultato è:
“L’uomo ha dominato l’uomo a suo danno” - Ecclesiaste 8:9

Da quando leggo LC ho aperto gli occhi su ciò che veramente avviene a danno dei popoli. E ho avuto una conferma che la Bibbia aveva ragione su moltissime cose.
Non smetterò mai di credere che l'unica speranza per il genere umano si trova in questo libro,ma come avviene per la vera informazione,solo chi cerca e approfondisce se ne può rendere conto.

Ancora una volta vi invito a leggere il Salmo 94

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
peonia
Inviato: 16/4/2011 23:11  Aggiornato: 16/4/2011 23:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Grazie Benitoche, di quel che dici ne sono certa...Vittorio sarà per noi un esempio, sempre...arrivo anche a dire che era predestinato.....
quel che mi fa male è il cumulo di falsità...a cui non posso porre rimedio,ma oggi pomeriggio mi sono resa conto che star male come stavo nuoce solo a me e non va bene...ma come fare per staccare i sentimenti e le emozioni????? ancora non ho raggiunto quel livello, anche se comprendo, non riesco a mettere in pratica.

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
cnj
Inviato: 17/4/2011 1:06  Aggiornato: 17/4/2011 1:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ peonia Citazione:
Secondo me Saviano è una raffinata operazione di marketing ...

Mi spiace Peonia ma non concordo
Citazione:
Un personaggio che diventa un leader deve reggersi su una cosa "giusta e condivisa", altrimenti non avrebbe credito...

Berlusconi potrebbe essere un eccezione a questa regola altrimenti non si spiegherebbe come fa a reggersi su cose come (vado a memoria ed elenco a caso): lo stalliere, Milano2, l'Olgettina, Banca Arner, 66 offshores, bunga bunga, Ruby, il miglior presidente degli ultimi 150 anni, l'immondizia che c'è ma lui non la fa vedere, l'energia nucleare che è la forma più pulita e più sicura,...mi fermo. E ti assicuro che di personaggi come lui ne trovi a destra e a manca in ogni dove con potere da vendere e soldi a quintali.
Citazione:
A proposito della sua guerra alla mafia, ho anche letto in giro che ha detto cose imprecise e forse anche inventate .....distorto un po' la storia,

L'inchiesta romanzata è una sua peculiarità che contraddistingue i suoi scritti. E' un po' come dire che Cèzanne è un impressionista ma in certi suoi quadri i paseaggi non rispecchiano la realtà.
Citazione:
tu hai visto come funziona con Paolo Attivissimo, con Piero Angela

Alt. Non me la sento proprio di affiancare Saviano ad Attivissimo o peggio Angela. Non credo che abbiano qualcosa in comune e non credo che "attenti a quei due" si siano formati in luoghi come Caserta & ditorni.
Citazione:
Il Potere mica è scemo, anzi è furbo, e ha capito che ci caschiamo come pere cotte...

L'unica cosa che fanno gli impostori quando sono al potere è raccontare balle a raffica e contraddirsi almeno 2 volte al giorno. Gli riesce bene perchè sanno che il popolo o è unto (da loro) o è capra. Di solito Saviano non racconta balle.
Citazione:
sopratutto quando non spende una parola per i palestinesi ma solo ed esclusivamente pro Israele, un dubbio non ti viene?

Sul caso specifico sono stato io a sollevare la questione perchè non ho nessun problema ad affrontare l'argomento. Saviano tacendo su "pionbo fuso" ha commesso un tremendo errore. Spalleggiando Israele e non impostando la discussione su di una VERA politica di riconciliazione e pace (che Israele NON vuole!) sbaglia! Che sia perchè la madre glielo impone? Non lo so e lui non lo fa capire quindi per il caso specifico non condivido il pensiero di Saviano. Per molto del resto si.
Purtroppo ammetto di avere dei limiti e osservando oggi la società civile non ho ancora trovato un personaggio perfetto che abbia tutte le carte in regola. Ce ne sono tanti meschini e corrotti, molti mediocri e pochi che seguo perchè credo che meritino la mia attenzione. Anche i migliori hanno dei difetti. Fino a che li reputo difetti li osservo, li ascolto e li giudico. Quando vanno oltre li cancello. Tu ne conosci di perfetti? E non dire Massimo altrimenti si monta la testa

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
cnj
Inviato: 17/4/2011 1:15  Aggiornato: 17/4/2011 1:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ NeWorld
Ho sempre avuto una profonda ammirazione per le persone di fede. Forse perchè ne sono circondato. L'Altissimo purtroppo ha elargito fede in gran quantità a chi mi sta vicino e di me forse si è dimenticato.

Citazione:
Ancora una volta vi invito a leggere il Salmo 94

Volevo chiederti se tu hai letto Due o tre cose della Bibbia che non conosciamo. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Al2012
Inviato: 17/4/2011 1:47  Aggiornato: 17/4/2011 1:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Penso che le parole che seguono di VIK diano una chiara indicazione sul pensiero e animo di questo grande uomo …..

“Restiamo umani è un invito a ricordarsi della natura dell’uomo.
Io non credo nei confini, nelle barriere, nelle bandiere. Credo che apparteniamo tutti, indipendentemente dalla latitudini longitudini, a una stessa famiglia, che è la famiglia umana.”


Qui Vittorio Arrigoni da Gaza in collegamento telefonico - 12 gennaio 2009
http://www.youtube.com/watch?v=Py8jd4ptciQ&feature=grec_index

Presa diretta “Guerre” alcuni pezzi ….

Presa Diretta - I crimini di Israele su Gaza (1 di 3)

Bombe al fosforo
1 http://www.youtube.com/watch?v=ECCmEc4BL3M

Le bombe al fosforo sono un’arma contro la convenzione di Ginevra.
Quando i militari israeliani e americani la utilizzano stanno commettendo un crimine di guerra ?
Quel protocollo particolare, che riguarda il fosforo non è stato firmato né dagli americanie ovviamente né dagli israeliani.
Ma non ci sono solo questo tipo di bombe …

2 http://www.youtube.com/watch?v=I-H4Pn5S8dU&feature=related

Già nel 2006 i medici di Gaza avevano lanciato un appello alla comunità nazionale, perché si trovavano di fronte a ferite che non sapevano come trattare ….
Vengono utilizzate particolari bombe, ...bombe Dime (Dense Inert Metal Explosive) o less letthal che nella logica militare creano ferite gravi che obbligano la popolazione a prendersi cura di qualcuno ....

3 http://www.youtube.com/watch?v=BjY0K6-oNiU&feature=related

Nel terzo pezzo si vede anche Vik con i contadini che cercano di raccogliere il prezzemolo ….


Restiamo umani ---- è proprio il caso di ricordarcelo …..

“Capire … significa trasformare quello che è"
cnj
Inviato: 17/4/2011 1:57  Aggiornato: 17/4/2011 2:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ Calvero
Ho letto la tua analisi. Naturalmente ci sono cose che continuo a non condividere. Visto che sono qui per capire vorrei chiederti un breve elenco di personaggi di un certo spessore (che possono far aprire gli occhi alle masse) che reputi validi e da seguire.
La mia lista la conosci (e comunque un'idea te la sei fatta) e a tuo avviso contiene solo "capre".
Saviano non sa con chi si bacia. Travaglio non si spacca il culo in fabbrica. Fazio è un venduto perchè prende 2 milioni di euro all'anno. Se noi glielo permettiamo pagando il canone perchè te la prendi con lui? Se noi permettiamo che paghino milioni a chi tira in un pallone te la prendi con i giocatori? E' un po' come prendersela con il drogato sotto cosa per estirpare il problema della droga e fottersene del traffico di cocaina che coinvolge stati, continenti e tutto quanto il globo.
Ci mettiamo anche Crozza che fa ridere ma è pelato quindi potrebbe essere un parente di Saviano. E che dire di Genchi, amico di Travaglio ("l'operaio" di prima che però rifiuta il finanziamento ai giornali, com'è giusto che sia) ma anche amico di Falcone. Genchi che proprio l'altro giorno è stato completamente assolto perchè il reato non sussiste ha pagato un giudice? A Vendola gli diamo l'ergastolo solo perchè è un politico.
La Gabanelli è collusa, lo ha detto Barnard. E cosa ci fa Saviano a fianco di Emergency e Gino Strada. Tutti sionisti? Allora ci mettiamo anche gli Almamgretta e Patti Smith. L'elenco è lungo e non ho capito chi dobbiamo eliminare. Tutti colpevoli, nessun assolto? Da qualche parte dovremo pure cominciare.

Penso che non ci sia bisogno di eroi. C'è bisogno di persone che dicano cose sensate, che trovino strade alternative alla politica dello sfascio-PIL-liberal-conservatore di crescita forsennata e che abbiano la facoltà di attrarre l'attenzione della gente per farla uscire da quello stato di apatia cronica che il cosidetto "berlusconismo" (per farla breve) ci ha cacciato da almeno 40 anni.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Calvero
Inviato: 17/4/2011 3:13  Aggiornato: 17/4/2011 3:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Se noi glielo permettiamo pagando il canone perchè te la prendi con lui?


Guarda cnj ... mi ritiro dalla discussione. Con questa uscita, hai detto tutto. Per me finisce con questo post. E' seriamente inutile un confronto con te, visto che continui a saltare la logica delle vicende e a mistificare il senso dei concetti. Ti riporto solo il punto che ho quotato qui sopra come esempio di distorsione che dai a quello di cui si parla e si è messo alla sbarra. Io non ho criticato Fazio in sé, né me la prendo con Fazio (anche se ovviamente lo detesto profondamente) ... la mia analisi mette in luce l'ipocrisia di Saviano che vede fin dove gli fa comodo.. in relazione a Fazio e non solo, quindi girala come vuoi, ma gli "uomini" che infangano la ricerca della verità sul genocidio in Palestina e cantano la giustizia nei salotti di chi ruba i soldi mettendosi su un altro piedistallo di imbonitore di morali che insieme a Fazio "denuncia" cantando - proprio lì - gli sprechi italiani, intanto non sono uomini. E questo è solo un fattore per dire che di Uomo NON si tratta. Figuriamoci di uomo che crede nella verità e nell'amore per il prossimo. Né più né meno. Hai abboccato e ti sei ingoiato anche l'esca. E solo per rispondere alla cosa senza senso che hai scritto e che ho citato qui sopra. E che il canone, proprio come le tue uscite scollate e incoerenti sulle scorte senza senso di Belpietro, è l'ennesima distrazione che usi per svicolare.

Con questo tuo ultimo commento c'è troppo odore di malizia. Tutti ti rispondono argomentando e tu invece di contro-argomentare e/o confutare, visto che non sei d'accordo (e fin qui nulla di male) .... poi ti rifuggi in analogie letteralmente cretine; sposti il focus dei concetti un passo sempre un po più in là delle risposte che ti sono state date. Sti giochetti con me non li fai. Non ho tempo da perdere. E come dice Benitoche, è un insulto alla memoria di Vittorio parlare di questo pezzente intellettuale e vigliacco. Non solo, fino ad un certo punto eravamo in tema ... d'ora in poi si andrebbe OT. Se ti va, armati delle tue argomentazioni e apri un tuo Topic nel Forum. Vediamo. Ritengo sia un insulto all'intelligenza non comprendere quanto grave sia l'influenza di questo falso e ipocrita asservito con il guinzaglio.

Il resto, per le domande che hai fatto è già stato argomentato. E ti è stato dimostrato che di errori non puoi parlare. Finiscila con la stronzata del gioco della "perfezione", non attacca.

Citazione:
Non me la sento proprio di affiancare Saviano ad Attivissimo o peggio Angela.


Esatto, non te la senti. La propaganda ha sortito tutti i suoi effetti, se ancora non hai compreso che non c'entrano i personaggi in sé, come li paragoni e il senso che stupidamente gli stai dando.. E anche questa cosa è stata spiegata nel Topic segnalato che NON hai letto. Sei anche furbo, la prossima volta non dirmi che ti sei posto il problema come se avessi seguito veramente le discussioni su questo personaggio. Buona continuazione, con gli altri

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
benitoche
Inviato: 17/4/2011 6:26  Aggiornato: 17/4/2011 8:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Vittorio è stato ucciso prima della Pasqua Ebraica,Festa degli Azzimi: dal "18 Aprile 2011" fino al "24 Aprile 2011,esattamente come il Cristo(molti studiosi oramai confermano il fatto che il Cristo celebrò la sua Pasqua in anticipo rispetto a quella giudaica,Quì potrete trovare conferma alle mie affermazioni),un drammatico atto simbolico

Già questo basterebbe ad un investigatore per comprendere i veri mandanti del suo assassinio,il progetto delle autorità giudaiche di uccidere il Cristo puntualmente ancora prima della festa si è compiuto ancora una volta,l'agnello è stato sacrificato nei tempi giusti,L’Agnello immolato è stato Vittorio.

Tradito,martoriato,ucciso;ancora una volta colpevoli di deicidio

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
edo
Inviato: 17/4/2011 9:43  Aggiornato: 17/4/2011 9:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
RISPOSTA DI VITTORIO ARRIGONI A ROBERTO SAVIANO. In memoria di Vittorio

Propongo d'inviare questo videomessaggio a giornalisti e loro redazioni, politicanti e loro sedi, conoscenti, amici e parenti inseriti nelle vostre mailing list, con preghiera di diffondere.
Ricordiamoci che nessun organo di stampa ha mai dato spazio al lavoro di Vittorio e già da oggi il suo nome potrebbe sparire da ogni riferimento giornalistico o essere usato strumentalmente con il solo scopo di accreditare la sua morte per mano araba.
Ricordiamogli chi era Vittorio e cosa pensava rispetto a Saviano, uno dei più clamorosi falsi cronisti del nostro tempo.

Gisar
Inviato: 17/4/2011 10:20  Aggiornato: 17/4/2011 10:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2010
Da: Umania
Inviati: 270
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ Edo

Ho raccolto e fatto, penso sia un nostro dovere....

Instauratio ab imis fundamentis
redna
Inviato: 17/4/2011 10:24  Aggiornato: 17/4/2011 10:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Vittorio è stato ucciso prima della Pasqua Ebraica,Festa degli Azzimi: dal "18 Aprile 2011" fino al "24 Aprile 2011,esattamente come il Cristo(molti studiosi oramai confermano il fatto che il Cristo celebrò la sua Pasqua in anticipo rispetto a quella giudaica,Quì potrete trovare conferma alle mie affermazioni),un drammatico atto simbolico

Già questo basterebbe ad un investigatore per comprendere i veri mandanti del suo assassinio,il progetto delle autorità giudaiche di uccidere il Cristo puntualmente ancora prima della festa si è compiuto ancora una volta,l'agnello è stato sacrificato nei tempi giusti,L’Agnello immolato è stato Vittorio.




qualcuno "del posto" ha già capito.......

Fatwa per condannare il crimine. Un comitato di teologi islamici ha emesso oggi a Gaza una fatwa (decreto religioso islamico) in cui afferma che l’assassinio dell’attivista italiano Vittorio Arrigoni è «un crimine contro l’ Islam» e per di più «fa il gioco del nemico sionista (Israele)». Il decreto, il cui contenuto è stato trasmesso alla stampa, è stato firmato dal Comitato dei teologi islamici, organo che, secondo fonti informate a Gaza, non è formalmente legato al governo di fatto di Hamas a Gaza ma i cui membri, al fianco di altri considerati indipendenti, sono in maggioranza legati a questo movimento islamico.


se lo ritengono un crimine contro l'islam ci saranno dei motivi.

non è nemmeno semplice capire che cosa in realtà succede da quelle parti:

I due, secondo quanto riferito all’agenzia Ansa da fonti investigative, avrebbero ammesso di essere stati rispettivamente il killer di Arrigoni (l’uomo che risulta averlo strangolato con le proprie mani, con un cavo metallico o qualcosa di simile) e un basista coinvolto nella logistica del sequestro. Le loro identità restano peraltro ignote, come pure quella della terza persona arrestata, per sospetta complicità diretta nel crimine, che a differenza dei primi due non ha ancora la veste di reo confesso. Mentre trapela evidente il desiderio di Hamas di trarsi d’imbarazzo dopo l’assassinio di un sostenitore incondizionato della causa palestinese, che da anni viveva apparentemente come uno di casa nella Striscia.

Un imbarazzo tanto più sentito in quanto almeno due degli arrestati, stando alle indiscrezioni di fonti solitamente bene informate a Gaza, sono ex miliziani del braccio armato di Hamas (le Brigate Ezzedin al-Qassam), passati di recente - come altri compagni - a uno dei gruppuscoli salafiti, su posizioni ancor più estremiste


C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
scrapolla
Inviato: 17/4/2011 10:49  Aggiornato: 17/4/2011 10:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2005
Da: puglia, molto puglia
Inviati: 66
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@benitoche: o ti presenti domani sera, dove sai... hi hi hi
oppure ti invio una squadra di craunari a prenderti...
in fondo è COLPA TUA SE LEGGO LC ed altre cose...


"l'unico conforto che son riuscito a trovare,per non affogare in un mare di odio, è stato comprendere quanto il nostro amico sia uno spirito talmente elevato da aver raggiunto con la sua vita terrena l'apice massimo di una esistenza umana,

Se è vero,come è vero,che il Logos è riuscito ad esprimersi attraverso un essere umano(Gesù,Cristo per i cristiani),allora quell'essere oggi è tornato e si è manifestato non più esternamente ma interiormente,è tornato nella persona di Arrigoni"...

Citazione:
Ultimo avvertimento...
cnj
Inviato: 17/4/2011 10:59  Aggiornato: 17/4/2011 12:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ Calvero
Se non te ne fossi accorto ti ripeto che il problema delle dichiarazioni di Saviano l'ho posto anche prima di Edo postando il video messaggio di Vittorio Arrigoni. Non è che faccio finta che il problema non esista. E non faccio neppure finta di non vedere che NESSUNA tv (compresa RaiNews24 che reputo sopra la media) ha fatto passare questo video-messaggio.

Citazione:
... la mia analisi mette in luce l'ipocrisia di Saviano che vede fin dove gli fa comodo..

Anche la mia analisi fa la stessa cosa. Fino a un certo punto dice cose sacrosante delle quali tu ti vuoi pulire il culo ed io no, poi dice stronzate.
Mi sembrava di essere stato chiaro su questo punto.
Una domanda. Mi dici il nome di qualcuno che tu reputi saggio, onesto e lungimirante e che potrebbe invertire l'ordine delle cose aprendo gli occhi alla gente e dando una speranza al nostro futuro? Credi veramente che esista qualcuno che vede OLTRE a quello che gli fa comodo? Ghandi.... Krishnamurti... Falcone... purtroppo sono morti. Vorrei avere da te nomi di persone vive.

Citazione:
Con questo tuo ultimo commento c'è troppo odore di malizia..... poi ti rifuggi in analogie letteralmente cretine

Sei prevenuto. Di solito scrivo in buona fede. Ho grossi limiti ma non avevo nessuna intenzione di usare malizie o raggiri. Pensavo di avere un confronto. E invece siccome tu sei accecato dall'odio verso Saviano e tutta la cricca sionista Dario Fo-Travaglio-Saviano-Grillo-Iacona-Gabanelli-Ascanio Celestini-Paolo Rossi etc.etc. ricevo solo insulti. Stai attento che sono romagnolo e a mandare a fare in culo qualcuno ci metto talmente tanto poco tempo che quando te ne sei accorto lo già fatto una dozzina di volte.

Citazione:
Sti giochetti con me non li fai.

Caro Calvero, mi spiace, ma non hai capito una minchia di quello che penso.
Quello che pensi tu, a mio modesto parere, ci porterebbe al nulla. Quello in qui ci troviamo ora. Cioè Berlusconi (da bravo burattino) che dirige l'orchestra e il Berlusconismo che impera ovunque. Tu vuoi risolvere l'enorme problema (il problema dei problemi) israelo-palestinese e non sei nemmeno in grado di dire come cazzo dovremo fare per sbarazzarci di certa gentaglia che ci amministra in malo modo e ci ha fatto precipitare nel baratro mafioso. Ti stai rendendo conto che siamo tornati indetro al primo secolo D.C. quando c'era Nerone? Adesso c'è Berlusconi. per risolvere tale confliutto dobbiamo partire da Saviano o da Frattini con una politica di pace seria, convinta, condivisa e martellante?

Citazione:
Finiscila con la stronzata del gioco della "perfezione", non attacca.

Continui a non rispondere sui nomi e cognomi che ti ho chiesto. Su Saviano fai presto a confrontarti ma hai una tremenda paura di buttar sul piatto un nome. Puoi continuare a farlo che per me il post è chiuso. Saluti e baci. Vado a comprare il FATTO una delle poche realtà decenti che conosco con tante lacune ed omissioni... sionisti anche loro?

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
cagliostro
Inviato: 17/4/2011 11:36  Aggiornato: 17/4/2011 11:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
VITTORIO VITTORIOSO, NON LA MORTE, RIFULGE IL TUO SPIRITO !

Caro Vittorio ci hai insegnato l'amore fraterno, non con le parole, ed io troppo piccolo, e tu grande, per onorare il tuo sacrificio ! Aiutami a vincere la rabbia e l'odio, ad amare i miei nemici, come tu hai fatto ! Nella tua denuncia, hai lanciato un ponte ai tuoi nemici di salvezza, di amore fraterno, ed hai aiutato i più deboli ! Grazie fratello, tu vivi ed il tuo esempio sempre ed ovunque rifulge !


Ragazzi, io sono il primo coglione a lasciarmi sopraffare dalla rabbia, e dalla fretta di emettere sentenze, in onore però di Vittorio, esempio di amore assoluto, non spenderò questa volta parole di condanna per nessuno.
Voglio solo farvi riflettere, l'altro giorno leggevo il commento di un complottista "verace", che definiva Massimo Mazzucco (riesco con difficoltà a riportare fedelmente questa incredibile sortita) una "sorta" di gesuita legato a doppia manica con il cicap. Mi sono detto, minchia, mi deve essere sfuggito qualcosa, come al solito sono all'oscuro di qualcosa che altri sanno, ma questo pensiero si è estinto in pochi secondi e già sapevo di trovarmi di fronte ad un aborto del pensiero. Se è giusto maturare delle opinioni su quanto accade, è altrettanto giusto procedere a passi lenti e ragionati, per non gettare via il bambino insieme all'acqua sporca, ed in ogni caso, penso sia sbagliato gettare via il bambino a prescindere, piuttosto tenersi l'acqua sporca, un saluto a tutti.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Piero79
Inviato: 17/4/2011 11:39  Aggiornato: 17/4/2011 11:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Non è che faccio finta che il problema non esista. E non faccio neppure finta di non vedere che NESSUNA tv (compresa RaiNews24 che reputo sopra la media) ha fatto passare questo video-messaggio.


per la precisione, la sera stessa in cui ha dato in diretta la notizia del ritrovamento del corpo di Vittorio, rainews ha trasmesso integralmente il video-messaggio rivolto a Saviano. Erano le 2.30 di notte, ma lo ha trasmesso.

trotzkij
Inviato: 17/4/2011 11:42  Aggiornato: 17/4/2011 11:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Io eviterei di dire che Arrigoni è vittima di tutti. E' come dire che non è vittima di nessuno. Poi, evitiamo le consuete ed odiose apologie su quanto fosse bravo il morto. Anche lui si è messo in posizione tale da essere un facile bersaglio. Innanzitutto ha attaccato gratuitamente Hamas, il cui governo 'porta alla limitazione delle libertà'; ma quali libertà ci dovrebbero essere in un pezzo di terra sovraffollato ed embarghizzato quando non è bombardato?
Si era infilato nelle contraddizioni tra i movimenti politico-ideologici Palestinesi, vecchia fisima della sinistra internazionalista occidentale, che si presenta sempre col moccolo della giusta linea in mano. Ha promosso una manifestazione (colorata?) per il 15 maggio, dove si attaccano 'tutti e tutto'. Eppure è chiaro chi sia il vero responsabile della crisi umanitaria a Gaza. Quindi perchè prendersela con 'tutto e tutti'?
E qui viene l'altra domanda, perchè mai gli israeliani avrebbero dovuto uccidere un portavoce internazionale di un movimento palestinese-gazawi che prende di mira soprattutto il governo di Hamas? A loro la confusione interna a Gaza non sarebbe convenuta? Bastano le dichiarazioni di odio verso Arrigoni, per attribuire automaticamente le colpe al Mossad? Facile facile, troppo facile. Ma senza dubbio, credo, che lo Shinbet e lo Tzahal non avrebbero avuto problemi ad ucciderlo davanti a tutti e senza nascondersi. A livello internazionale non sarebbe successo nulla egualmente.
Il suo assassinio è un messaggio diretto ad Hamas, e chissà, magari a Berlusconi, che non si decide a partecipare al bombardamento 'umanitario democratico' della Libia. Magari i 7000 principi che alimentano le rivolte in Libia, Siria e Libano, e che hanno di mira anche la Palestina, vogliono che qualcun'altro, oltre il nanoleone, obametto, l'emirato di al-jazeera ed il nipotino della thatcher, si sporchino le manine al posto loro. Chi paga decide la musica. Da soli, quegli altri, non ce la fanno contro la Libia (e l'Algeria, il Sudan e il Polisario, e tanta Africa.)

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Piero79
Inviato: 17/4/2011 11:57  Aggiornato: 17/4/2011 11:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
In altre parole, PRIMA dobbiamo dire noi cosa vogliamo, POI aspettiamo che si faccia avanti qualcuno che vuole avere il nostro voto, a quelle condizioni.


Nelle nostre "democrazie" quello che "noi" supponiamo di volere è frutto di una propaganda massiccia, continua, subdola, invasiva eccetera. La maggioranza dice e pensa di volere quello che il potere vuole che dica e pensi. Il "secondo me" del cittadino comune è "il secondo loro"... mi son ritrovato a parlare una settimana fa con mio fratello che lavora alla Magneti-Marelli e faceva discorsi "aziendalisti". Lui operaio, parlava come Marchionne... ovvio, c'è una minoranza più o meno consapevole, ma appunto è una minoranza.

Citazione:
Sulla seconda parte della domanda: potrebbe attuarlo se quel piano fosse la precisa espressione della volontà popolare di chi lo ha votato. A quel punto "lo vogliono i cittadini", non è più il partito che lo vuole. Il concetto di democrazia va completamente capovolto, per essere capito.


Qualora nella maggioranza si creasse una posizione apertamente in contrasto con quella istituzionale, il potere a quel punto svelerebbe la sua vera faccia e imporrebbe la sua volontà con la forza. Basta pensare a quello che sta avvenendo con la Tav o quel che potrebbe accadere con il nucleare, ma gli esempi sono tanti.
Penso che sia proprio il concetto di democrazia che andrebbe capito e preso per quello che è... illusione.

cnj
Inviato: 17/4/2011 12:08  Aggiornato: 17/4/2011 12:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Se è giusto maturare delle opinioni su quanto accade, è altrettanto giusto procedere a passi lenti e ragionati, per non gettare via il bambino insieme all'acqua sporca, ed in ogni caso, penso sia sbagliato gettare via il bambino a prescindere, piuttosto tenersi l'acqua sporca, un saluto a tutti.

Cagliostro, sono assolutamente d'accordo con te.

@ Piero79
Grazie per la precisazione. Purtroppo alle 2.30 dormo ma diamo atto a RaiNews24 che almeno lo ha trasmesso. Tutti gli altri sono stati a guardare.... tranne, come presumo, lo ha mandato o lo manderà Current_ .....che essendo stata sponsorizzata da Al Gore sarà sicuramente di matrice sionista mentre a mio avviso rimane una positiva realtà per un'informazione alternativa (con grandi limiti e lacune).

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
NeWorld
Inviato: 17/4/2011 12:15  Aggiornato: 17/4/2011 12:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Cnj:

"Volevo chiederti se tu hai letto Due o tre cose della Bibbia che non conosciamo. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi"

Si,l'ho letto,sto facendo ricerche in merito per cui per avere un idea completa mi necessita un pò di tempo.

Posso solo dire che non penso che antico testamento e nuovo testamento (o scritture ebraiche e greche) si possano scindere in due testi diversi e separati ma fanno parte di un unico filo logico che accomuna tutti i 66 libri (canonici) delle Sacre Scritture.

Non so se c'è ma sarebbe interessante creare un forum su LC dove si approfondisce l'argomento "Bibbia"

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
edo
Inviato: 17/4/2011 12:27  Aggiornato: 17/4/2011 12:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Per inquadrare meglio tutto quanto accade:

Guerra di Libia e altri paesi arabi. gli USA ammettono sull’Herald Tribune: siamo stati noi. di Antonio de Martini

Sulle prime ho pensato a un pesce d’Aprile in ritardo Sulla prima pagina dell’ International Herald Tribune del 15 Aprile – ultima colonna a destra della prima pagina – campeggia un titolo ” US groups trained Key leaders of Arab revolts” non c’è nemmeno bisogno di saper l’inglese per capire:Il signor Ron Nixon , corrispondente da Washington, spiega tutto con dovizia di particolari, tanto che il “pezzo” gira in ottava pagina su quattro colonne. Basterà sapere che l’operazione è stata finanziata dal Congresso USA con 100 milioni di dollari all’anno e i finanziamenti sono cominciati nel 1983 attraverso alcune organizzazioni di cui fanno il nome : International Repubblican Institute, National Democratic Institute e Freedom House. E ci sono anche i nomi di quelli che li ricevevano: movimento 6 aprile( Egitto) ; Bahrain center for human rights. I corsi negli USA hanno avuto come sponsors ” Facebook, Google, MTV, Columbia University Law school e il Dipartimento di Stato USA.

La giustificazione del responsabile del “progetto per la democrazia in Medio Oriente”, Stephen Mc Innery, è disarmante: ” li abbiamo supportati nello sviluppo delle loro capacità e nel networking: Non li abbiamo finanziati perché iniziassero la rivolta. ” Niente male come ipocrisia. Anche lo zio di Toto Riina gli ha insegnato a sparare a lupara, ma mica perché uccidesse…

Non vi infliggerò la lettura completa , ( ma L ‘ International Herald Tribune durante il fine settimana non esce in Italia e quello di venerdì 15 aprile lo trovate in edicola fino a domenica … ).

Basterà sapere che finalmente l’ingerenza viene ammessa ( e quindi dicevo la verità anche nei dettagli quando parlavo di “borse di studio” e non ero affetto da antiamericanismo ) e adesso passo a fare una serie di domande a Barak Obama cui mi piacerebbe ottenere risposte, cominciando dall’Egitto:

* Mubarak e Soleiman erano favorevoli alla pace di camp David, controllavano Hamas ed erano ostili all’Iran di Ahmadinedjad : tre punti fermi della pace. Come ritiene saranno i nuovi democratici su questi punti?
* I fratelli mussulmani egiziani che atteggiamento terranno verso Hamas ( una loro filiazione)? Ritiene che l’omicidio Arrigoni sia servito a favorire la nascita – con sangue italiano – dei “salafiti” cui darete la carta dell’uomo nero per poter trattare con Hamas?

Passiamo alla Siria:

* La Siria non spara un colpo dal 1973 verso Israele o verso altri vicini. In Libano è andata su mandato della Lega Araba in accordo con gli USA. L’unica spedizione militare l’ha fatta assieme agli USA nel 1991 contro l’invasione del Kuwait fatta da Saddam Hussein. Ora non ha davanti a se altra opzione che la repressione feroce dei manifestanti o la caduta. In caso di caduta il caos alla frontiera di Israele è garantito e la possibilità che l’Iran si immischi in profondità è certa. Volete far saltare ogni equilibrio nella regione ?
* L’ammiraglio comandante della Marina USA Gary Roughead ha dichiarato il 23 marzo a Washington ” le nostre forze erano già posizionate contro la Libia”. Conferma? Conferma anche la data del 2 febbraio come quella dello sbarco della Delta force e della SAS in Libia per le prime azioni?
* Perché siete intervenuti militarmente in Libia e non a Bahrain o in Yemen? Ritenete che questa ipocrisia giovi alla credibilità della democrazia e dell’occidente? Ritiene l’Arabia Saudita un paese democratico?
* Il portavoce del Comitato di Benghazi che lanciò la balla dei diecimila morti a Tripoli, ALI ZEIDANI è parente dell’ALI ZEIDANI che ha dichiarato che tutti i contratti firmati saranno rispettati? Si tratta anche dello stesso ALI ZEITANI che ha dichiarato che i paesi che hanno aiutato ( il comitato di Benghazi ndr) “saranno presi in considerazione dal futuro potere”? Ritiene conciliabili queste due posizioni?
* La creazione del FMA ( Fondo Monetario Africano) appoggiata da Gheddafi ha influito sulla decisione USA di attaccare? E la decisione di farsi pagare il Petrolio in Euro o Dinari, ha influenzato il calendario dell’attacco? Come mai nessuno è al corrente di questa situazione monetaria? Il fatto che ogni paese africano che si accorda con la Cina abbia seri problemi, ritiene sia una coincidenza?

da QUI

florizel
Inviato: 17/4/2011 13:42  Aggiornato: 17/4/2011 14:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
edo

Citazione:
già da oggi il suo nome potrebbe sparire da ogni riferimento giornalistico


Un tentativo è già stato fatto, su wikipedia.

Pare che al momento non l'abbiano spuntata, ma a quanto pare tutto potrebbe cambiare fino al 22 aprile, per un meccanismo di "votazioni".

Per quanto mi riguarda, molto meglio se wikipedia non fosse PIU' frequentata da chi ha ancora senso critico, piuttosto che sporcare la memoria di Vittorio inserendo il suo nome su quelle pagine. Ma anche quella è una battaglia la Libertà, per alcuni.

Vorrei riportare l'attenzione degli utenti su questo commento:

trotzkij

Citazione:
Io eviterei di dire che Arrigoni è vittima di tutti. E' come dire che non è vittima di nessuno.


Lo direbbe solo chi si fa vittima della logica dei facili schieramenti: detto qui questa tua affermazione rasenta la normalizzazione più letale.
Innanzitutto, non si uccide chi è GIA' vittima: si uccide chi è protagonista di una battaglia pericolosa perchè NON VUOLE più essere VITTIMA, piuttosto. Ed il protagonista non eè stato (e non lo è ancor più ora...) Vittorio, ma il popolo Palestinese che chiede UNITA' nella lotta per la sua liberazione.

Uccidere Vittorio ha implicato spegnere simbolicamente un messaggio internazionale per la ripresa di quella lotta. Ha implicato assestare un colpo anche alla seconda Freedom Flotilla, che arrivava in un momento di disorientamento per i Palestinesi anche a causa di contraddizioni interne ad Hamas.

Qui c'è la mano di israele, ed è senz'altro vero; ma anche per far cadere e Torri Gemelle hanno avuto la "necessità" di un interlocutore che giustificasse e rendesse automatici certi interventi.

Citazione:
Anche lui si è messo in posizione tale da essere un facile bersaglio. Innanzitutto ha attaccato gratuitamente Hamas


Quindi stai affermando implicitamente che ci sarebbe una parte di responsabilità in Hamas...?

Dici "gratuitamente": è GRATUITO che lui denunciasse che le cose nella Striscia stessero cambiando, e che Hamas cominciiava a costituire una "doppia dittatura" per il popolo Palestinese?

E' gratuito che Vittorio avesse denunciato l'aggressione di Hamas su una mobilitazione di giovani gazawi il 15 marzo?

Citazione:
ma quali libertà ci dovrebbero essere in un pezzo di terra sovraffollato ed embarghizzato quando non è bombardato?


Mi stupisce tanta miopia, davvero... anzi, no... rasenta il cinismo...

Vero, verissimo che nessuna libertà è possibile per un popolo oppresso da un tiranno come il sionismo, ma Hamas non doveva contribuire a rendere ancora più oppressa quella che in passato definiva la "sua" gente, la sua terra ed il suo popolo.

Citazione:
Ha promosso una manifestazione (colorata?) per il 15 maggio, dove si attaccano 'tutti e tutto'. Eppure è chiaro chi sia il vero responsabile della crisi umanitaria a Gaza. Quindi perchè prendersela con 'tutto e tutti'?


Vittorio stava lanciando dei segnali, dal suo blog, circa un movimento che cominciava ad affermarsi a Gaza, redatto da una parte di gioventù gazawi.
Quella manifestazione NON l'ha promossa lui, ma i ragazzi del GYBO.
Non mistifichiamo, per favore.
E' diventato scomodo a molti, non solo a chi lo era di già.


Citazione:
perchè mai gli israeliani avrebbero dovuto uccidere un portavoce internazionale di un movimento palestinese-gazawi che prende di mira soprattutto il governo di Hamas?


Bella domanda, che contiene una sua risposta coerente: perchè criticare Hamas (e Vittorio lo faceva COMUNQUE costruttivamente) implicava denunciarne la specularità ad israele. Implicava far emergere il pantano in cui era sprofondata la lotta di liberazione del popolo Palestinese, denunciare la trappola dei "due nemici", unici interlocutori di una repressione che dura da più di mezzo secolo, se non oltre.

Ad israele CONVENIVA che Arrigoni sparisse affinchè lo scontro con Hamas restasse sul terreno politico, non su quello UMANITARIO, che evidentemente non conosce separazioni forzate tra gli individui.
E' l'UNITA' del popolo Palestinese che faceva e fa paura.

Non mi andava di replicare in questo thread, ma a certe affermazioni non si può fare a meno di ribattere.
Per dovere di rispetto verso chi è stato talmente grande da aver saputo confrontarsi anche con il pensiero degli stolti.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
redna
Inviato: 17/4/2011 14:00  Aggiornato: 17/4/2011 14:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Bastano le dichiarazioni di odio verso Arrigoni, per attribuire automaticamente le colpe al Mossad? Facile facile, troppo facile. Ma senza dubbio, credo, che lo Shinbet e lo Tzahal non avrebbero avuto problemi ad ucciderlo davanti a tutti e senza nascondersi. A livello internazionale non sarebbe successo nulla egualmente.
Il suo assassinio è un messaggio diretto ad Hamas, e chissà, magari a Berlusconi, che non si decide a partecipare al bombardamento 'umanitario democratico' della Libia.



-------Omicidio Arrigoni, la propaganda israeliana sta lavorando a pieno ritmo per manipolare l'informazione
SCRITTO IL 2011-04-15 IN NEWS
Una delle ragioni per cui crediamo che ci siano i servizi israeliani dietro la morte di Vittorio Arrigoni: si leggano quanto riporta http://www.agi.it/estero/notizie/201104151918-ipp-rt10266-arrigoni_condanna_di_hamas_e_abu_mazen_crimine_assurdo
"Mentre avanzano le ipotesi che Arrigoni possa essere stato al servizio dei servizi segreti occidentali. Secondo il sito di intelligence israeliana, Debkafile, l'autopsia avrebbe confermato che il cooperante sarebbe stato torturato perche' sospettato di essere un infiltrato dei servizi segreti occidentali".
Avanzano le ipotesi che Vittorio sia stato un agente? Ma diamo i numeri? Chi è la vostra fonte?
Inoltre, come fa Israele a sapere il risultato dell'autopsia?
Ecco che le veline della propaganda israeliani iniziano a contaminare l'informazione in Italia.
Ci auguriamo che la gente accenda il cervello.
La redazione di InfoPal


articolo

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
florizel
Inviato: 17/4/2011 14:12  Aggiornato: 17/4/2011 14:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
redna
Inviato: 17/4/2011 14:25  Aggiornato: 17/4/2011 14:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Conclusioni a indagini ancora in corso...

Le indagini sull'assassinio di Arrigoni sono ancora in corso. Diverse persone legate a una frangia del gruppetto salafita "Tawhid wa al-Jihad" sono state arrestate con l'accusa di omicidio. I media israeliani e quelli occidentali, compresi quelli italiani, hanno scritto in questi giorni che si tratta di "cellule impazzite" all'interno dell'organizzazione salafita, e hanno citato come fonte il gruppo stesso. Tra le motivazioni "politiche" del sequestro e dell'uccisione dell'attivista e giornalista, vengono citate "lotte interne" per il potere nella Striscia di Gaza, e una sorta di braccio di ferro tra le piccole realtà salafite con il governo Hamas, che in più occasioni le ha duramente represse.

Tuttavia, da Gaza City non sono giunti ancora comunicati ufficiali a tal proposito, e nessuna delle agenzie di stampa palestinesi ha mai confermato la versione dei media israeliani, ripresa da quelli occidentali.


La situazione politica, e umanitaria, a Gaza è certamente complessa.

Ed è innegabile la presenza di gruppetti salafiti legati a una visione
fondamentalista e oscurantista dell'islam, che cercano da anni di imporre con la violenza dei loro per fortuna saltuari attacchi uno stile di vita arretrato e "medioevale" alla maggioranza della popolazione di Gaza. Da queste frange, Hamas era stato più volte accusato di essere troppo "moderato", sia nell'imposizione di una interpretazione rigida (arretrata e ignorante, ndr) dell'islam e della shari'ah sia nella lotta contro l'occupazione israeliana.


articolo

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
trotzkij
Inviato: 17/4/2011 16:02  Aggiornato: 17/4/2011 16:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Ad israele CONVENIVA che Arrigoni sparisse affinchè lo scontro con Hamas restasse sul terreno politico, non su quello UMANITARIO, che evidentemente non conosce separazioni forzate tra gli individui.


Null'altro che illazioni filosofiche, eteree, e nessun ragionamento Israele, Israele, Israele. Cos'è non si è capito che Israele è il responsabile della crisi a Gaza? Solo i ferrara e le nirenstain pensano il contrario, ma nessun altro. Quindi, a che pro per Israele ucciderlo in quel modo? Per colpire Hamas, come già certi 'amici' di Arrigoni iniziano a ventilare:

Citazione:
I due arrestati proverrebbero però dall'ala militare di Hamas e sarebbero tuttora in organico nei ranghi della sicurezza. Si chiamano Farid Bahar e Tamer al-Alhasasnah e sono originari del campo profughi di Shati, a ovest di Gaza City, uno dei luoghi della disperazione palestinese che fanno da incubatrice al radicalismo violento. Farebbero parte di una cellula coperta di cinque persone ritenuta responsabile del rapimento, delle sevizie e della morte di Arrigoni. Una cellula approdata al jihadismo filo-al Qaida di uno dei gruppuscoli salafiti di Gaza dalle file dello zoccolo più duro di Hamas, ma almeno in alcuni suoi elementi rimasta ancora agganciata alla casa madre.


Citazione:
SCONTRO TRA PALESTINESI SULL’OMICIDIO - Il gruppo che ha rapito e ucciso il volontario italiano Vittorio Arrigoni ‘fa parte delle Brigate al-Qassam, braccio armato di Hamas’. E’ quanto sostiene Pal-Voice, sito di Fatah, fazione rivale di Hamas. Citando una fonte di Hamas, il sito afferma che il movimento islamico che governa Gaza ‘ha perso il controllo di alcuni suoi gruppi’, che sarebbero finiti nei ranghi dei salafiti legati ad al-Qaeda. ‘Ma la maggior parte di loro e’ ancora stipendiata da Hamas’, sottolinea il sito. In precedenza, il ministero dell’Interno di Gaza aveva annunciato l’arresto di ‘due esecutori’ dell’omicidio di Arrigoni


Ma non solo Israele è interessata a colpire Hamas, anche ben altri attori, che omertosamente il bel mondo anti-israeliano occidentale, chissà perchè, evita accuratamente di citare. La Settimana dell'odio etrodiretto inizia.
E tralasciamo i cantori e le cantrici di rivoluzioni colorate via internet, per aprire anche in Palestina, le nuove e magnifiche sorti in stile Kosovo o Libia.

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
autoexilio
Inviato: 17/4/2011 16:05  Aggiornato: 17/4/2011 16:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/7/2005
Da:
Inviati: 58
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
"io voterò soltanto chi si impegna apertamente a riportare l’Italia su una posizione più equa nel rapporto fra Israeliani e Palestinesi” (MM)

Rapporto equo tra occupanti e occupati?

O non capisco a chi ti riferisci quando parli di “Israeliani”?

Agli "israeliti" biblici, ebrei semiti da sempre in Palestina oppure ai coloni europei, organizzati in gruppi terroristi e paramilitari, che al principio del '900 hanno occupato un territorio straniero per creare uno stato razzista su base tribale?

ALZHEIMER MACHT FREI
florizel
Inviato: 17/4/2011 16:44  Aggiornato: 17/4/2011 16:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Cos'è non si è capito che Israele è il responsabile della crisi a Gaza?


O dici le cose per intero, o non si capisce cosa intendi. Anzi, rischi di confondere ANCOR PIU' le acque, contribuendo al clima di mistificazione.

Se dici che israele è responsabile della crisi a Gaza (e figurati se questa non sia una certezza) intendendo responsabile della sfiducia che nasce nei palestinesi nei confronti di Hamas, allora stai anche dicendo che Hamas NON E' STATA IN GRADO di contrapporsi CON I FATTI a tale descrizione da parte di israele.

Citazione:
a che pro per Israele ucciderlo in quel modo? Per colpire Hamas, come già certi 'amici' di Arrigoni iniziano a ventilare:


Peccato però che salti a piè pari le considerazioni che Vittorio faceva negli ultimi tempi circa Hamas.

Precisazione: io non sto affermando che "sia stata Hamas", bada bene. Sto affermando che è pressocchè impossibile che ad Hamas sfuggisse di comprendere che Vittorio fosse un obiettivo sensibile, e per questo avrebbe dovuto difenderlo MEGLIO di quanto dice di aver fatto.

Oggi Hamas si straccia le vesti per questo assassinio ignobile, ma non si è posta il problema di QUANTO SI RENDESSE UTILE ad israele nel momento in cui aggrediva la mobilitazione di giovani gazawi il 15 marzo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
lanzo
Inviato: 17/4/2011 17:29  Aggiornato: 17/4/2011 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/10/2005
Da:
Inviati: 518
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Massimo ti prego, non te ne uscire con queste affermazioni:

"Soltanto nel giorno in cui ciascuno di noi avrà la forza di andare alle urne dicendo “io voterò soltanto chi si impegna apertamente a riportare l’Italia su una posizione più equa nel rapporto fra Israeliani e Palestinesi” potremo legittimamente smettere di “provare orrore e repulsione” per azioni che noi stessi abbiamo autorizzato nel momento in cui abbiamo votato i governi criminali che abbiamo votato".

'finchè continueremo ad autorizzare i governi ad agire per nostro conto, senza prima stipulare con loro chiaramente che cosa debbano – o non debbano – fare per nostro conto, i responsabili ultimi delle loro azioni saremo sempre noi' Esatto ! and what you're going to do about it, buddy ? Let's get real:


1) Con i casini che abbiamo in Italia (disoccupazione,costo della vita, figli che vivono in casa, pensioni da fame. immigrazione selvaggia) penso che alla stragande maggioranza degli italiani ed anche americani dei "palestinesi" non gliene frega un fico secco. Dai, Massimo - sii realistico !



2) Secondo la costituzione italiana, gli "eletti" non sono tenuti a rispettare il "programma" con cui avevano ottenuto il voto, stessa cosa con Obama, eletto sulla piattaforma di change, hope e amenita' varie e che si e' poi rivelato peggio di Bush (Berluscone invece ci aveva visto chiaro da subito, quando lo aveva definito "non negro, ma abbronzato").

Conclusione: Arrigoni ci ha rimesso la pelle, Saviano e' miliardario e gira con la scorta pagata da noi - perche'... brrr... - la camorra lo vuole uccidere ! Come se la camorra se solo se lo volesse "fumare" possa essere intimorita dalla scorta ! Intanto Saviano non paga tassa di circolazione, ne' benzina, ne e' passibile di multe, la benzina la paga Saviano o Pantalone ? Ha gli autisti gratis, ma pagati da noi contribuenti) e questo lo dico perche' chiunque in Italia ha un automezzo e' strizzato come un limone da tasse, assicurazioni, vigili municipali, stradale, che devono fare cassa et cetera. Ca**o, ma co' i soldi che hai, perche' non te la paghi di tasca tua una scorta privata ?

P.S. Quando vivevo negli "States" parecchi anni fa, avevo una "muscle car" Chevy Montecarlo 8 cilindri che mi costava meno DA MANTENERE della misera Fiat cinquecento gravata da balzelli vari, che avevo in Italia.

utrevolver
Inviato: 17/4/2011 17:43  Aggiornato: 17/4/2011 17:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Qualcuno ha qualche commento da fare su questo editoriale fetido scritto da quello strabico de Il Tempo?

Citazione:
Vittorio Arrigoni combatteva una guerra sbagliata. E la sua fine tragica, ingiusta, crudele, ne è la testimonianza più chiara e senza appello. Era un uomo a una dimensione e in un diabolico gioco del destino, in un contrappasso dantesco, è finito nelle mani di una fazione di assassini salafiti palestinesi. Non gli israeliani. Non gli Stati Uniti. Non il Mossad. Non la Cia. Nessuna delle solite Spectre evocate nelle teorie cospiratorie da quelli che «la verità è un’altra» e i cattivi sono gli ebrei, gli americani, i tessitori del complotto «giudaico-massonico». Quando ho visto quel braccio teso e una mano tenergli il capo, la bendatura sugli occhi, ho intuito che difficilmente i suoi rapitori gli avrebbero risparmiato la vita. C’è un’iconografia precisa dell’assassinio nel fondamentalismo islamico, una durezza dei fatti e delle parole che non viene scalfita dalla pietà. La sua morte è una cupa eredità, un big bang simbolico che dovrebbe far riflettere la galassia dell’odio che su Israele ha imbastito nei decenni una mitologia sulfurea, disegnato una tavola del Male e narrato una verità che è pura menzogna. E invece no, ancora una volta i fatti nudi e crudi sono stati non solo ignorati ma sfigurati dalla paranoia, dalle teorie cospiratorie, da una spirale complottistica che acceca la ragione e semina odio e dimentica la pietà e l’amore per la vita. Siamo di fronte a una letale deviazione del dibattito pubblico, a una massa informe che non vede la tragica verità sulla fine di Arrigoni e non prova alcuna pietà per le vittime del fanatismo islamico. È un grumo d’incoscienza diffusa che non si indigna quando cinque coloni israeliani, tre bambini in tenerissima età e i loro genitori vengono uccisi nell’insediamento ebraico di Itamar. 11 marzo 2011. Famiglia Fogel. Sgozzati da un commando di palestinesi mentre dormivano. Udi, 36 anni, la moglie Ruth, 35 anni, i tre i figli, Yoav, 11 anni, Elad, 4 anni, Hadas, tre mesi. Il governo israeliano ha deciso di rendere pubbliche le foto del massacro della famiglia Fogel. Cari lettori de Il Tempo, andatele a vedere su internet. Capirete subito perché Arrigoni, gli sia lieve la terra, combatteva una guerra sbagliata.


Mi fa schifo fare anche copia incolla... Ma come cavolo si possono scrivere delle cose così dementi? Solo un servo di Sion può genuflettersi così tanto fa strisciare le chiappe fino alla fogna!

Rickard
Inviato: 17/4/2011 18:05  Aggiornato: 17/4/2011 18:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Bella domanda, che contiene una sua risposta coerente: perchè criticare Hamas (e Vittorio lo faceva COMUNQUE costruttivamente) implicava denunciarne la specularità ad israele. Implicava far emergere il pantano in cui era sprofondata la lotta di liberazione del popolo Palestinese, denunciare la trappola dei "due nemici", unici interlocutori di una repressione che dura da più di mezzo secolo, se non oltre.

Ad israele CONVENIVA che Arrigoni sparisse affinchè lo scontro con Hamas restasse sul terreno politico, non su quello UMANITARIO, che evidentemente non conosce separazioni forzate tra gli individui.
E' l'UNITA' del popolo Palestinese che faceva e fa paura.

Bingo.

Questo è il centro della vicenda. Il perché Vittorio era scomodo e una sua sparizione auspicabile dai sionisti. Era fuori dal meccanismo duale del Hamas contro Israele e portava il discorso su un altro piano, quello umanitario, col serio rischio di far davvero vedere cosa è (e cosa è stata per innumerevoli anni) Gaza.

Il suo è stato un omicidio annunciato, dal momento che lo additavano apertamente ocme un personaggio da eliminare.

Ma questa morte non dimostra la potenza della Israele sionista, bensì la sua debolezza. E' stato un atto eseguito in tal modo che chiunque non abbia le fette di salame sugli occhi può vedere per quello che è: un'operazione volta a eliminare Vittorio creando una penosa messinscena sul solito gruppo di terroristi salafiti (ovviamente collegati ad Hamas), ma la cosa è evidentemente falsa, visto che Vittorio è stato ucciso praticamente subito dopo il rapimento, quindi le scenette del video e dell'ultimatum erano ad uso e consumo del pubblico, per racocntare una versione talmente raffazzonata da risultare imbarazzante.

Non dà l'impressione di un omicidio pianificato ed eseguito con fredda e spietata lucidità, ma piuttosto di un atto furioso, fatto sull'onda della rabbia che ha chi è consapevole della propria debolezza dietro un'apparente forza. Su questo sono d'accordo con un commento di Gianluca Freda, che preferisco citare per intero:

Citazione:
Ciao Mondart,
premesso che il Gianluca di sopra non sono io, spiego brevemente come la penso. Secondo me ci siamo lasciati molto ingannare (me compreso) dalla ferocia e dalla barbarie a cui gli israeliani si abbandonano spesso per nascondere la loro debolezza. In realtà Israele è uno stato debolissimo, il suo dominio sulla regione uno status traballante che dipende da fattori esterni (l'appoggio americano in primis) su cui i sionisti non hanno alcun controllo diretto e che la politica statunitense degli ultimi anni non appare più incline a considerare una priorità. Israele è l'equivalente degli antichi territori crociati di Palestina: una strisciolina di territorio stretta tra il mare e il deserto, ben armata, ma assediata da popolazioni furibonde (con tutte le ragioni del mondo di essere furibonde) e pronta ad essere spazzata via al primo segno di debolezza dell'impero che ne garantisce le sorti. Com'è noto, i territori crociati sopravvissero meno di una novantina d'anni, prima che il Saladino ne riprendesse possesso; e a nulla valsero le successive crociate che l'Europa cristiano-feudale inviò periodicamente in loro soccorso. Non è quindi affatto vero che i palestinesi non rappresentino una minaccia per Israele. Basterebbe anche il solo aspetto demografico a rappresentare una minaccia: i palestinesi sono in rapida ascesa demografica, gli israeliani non fanno più figli e nei prossimi anni si troveranno ad essere una minoranza già rispetto ai soli palestinesi. E la popolazione israeliana continua a calare, anche perché lo stato ebraico è paradossalmente - come qualcuno ha detto - il posto meno sicuro per gli ebrei che esista sulla Terra. E' probabile che i periodici e sanguinosi attacchi di Israele contro Gaza - di una tale barbarie da essere difficilmente spiegabili (qui hai ragione) in termini puramente strategico/territoriali - abbiano, fra i tanti scopi, anche quello di un controllo demografico sulla popolazione palestinese. Israele è - al di là delle apparenze - un paese sull'orlo del collasso e questo lo rende molto nervoso e molto feroce. I periodici assassinii di pacifisti e operatori umanitari (vedi anche i casi di Rachel Corrie, di Juliano Mer-Khamis, della Mavi Marmara, ecc.) sono allo stesso tempo lo specchio di questo nervosismo e un brutale messaggio propagandistico (poco efficace proprio perché brutale e istintivo) con cui Israele cerca di intimidire il dissenso internazionale e tenta di conferire al ruolo dell'operatore umanitario (qui la tua analisi è perfetta) un marchio psicologico di indesiderabilità e di fallimento. Israele non teme di sputtanarsi agli occhi del mondo, anzi è convinto che l'ostentazione della ferocia, unita al servilismo vigliacco dei governanti europei, sia il miglior deterrente contro gli attacchi e la migliore strategia di sopravvivenza. Propagandisticamente parlando - tu m'insegni - non è una tecnica molto efficace. Sono convinto che la patria del sionismo abbia fatto molto male i suoi conti e che la sua barbarie stia per ritorcerglisi contro in tempi che, ormai, possiamo tranquillamente fare a meno di definire storici.

(GF)

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
redna
Inviato: 17/4/2011 18:32  Aggiornato: 17/4/2011 19:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
E tralasciamo i cantori e le cantrici di rivoluzioni colorate via internet, per aprire anche in Palestina, le nuove e magnifiche sorti in stile Kosovo o Libia.


non è il caso di tralasciare........ anzi


traggo da questo articolo la parte che riguarda internet:


"Un'altra indagine che è stata fatta trapelare agli inviati dei mezzi di informazione da parte del ministero dell'Interno a Gaza conferma la connessione tra l’uccisione di Vittorio e il Mossad israeliano, che li avrebbe guidati attraverso internet a eseguire l'omicidio. Li avrebbe, cioè, ammaestrati via internet, con informazioni e direttive. Costoro, quasi sicuramente, pensavano di ricevere ordini da qualche loro skaykh salafita, e non dai servizi di Israele. "A questo riguardo, il ministero non vuole fornire altri dati, che verranno divulgati con un comunicato stampa ufficiale appena le indagini termineranno e tutti i colpevoli – alcuni dei quali sono ancora latitanti – verranno presi". Tali ipotesi restano dunque ancora da verificare pienamente. Compreso il fatto che gli esecutori salafiti, cellule impazzite, siano stati solo gli "utili idioti", realizzatori di un progetto "esterno", o i mandanti veri e propri, motivati da questioni interne, come la lotta contro il governo Hamas e i "vizi" occidentali, di cui il povero Vittorio, secondo quanto dichiarava il video diffuso giovedì durante la fase del sequestro, era un "rappresentante".

se le ipotesi restano da verificare pienamente non è detto che siano ipotesi tanto campate in aria.Sono solo da verificare, non da tralasciare.

-------edit

a Gaza c'è molta confusione ....

Gaza, 17 apr. - (Adnkronos/Xinhua) - Le autorità di Hamas non hanno ancora arrestato gli esecutori materiali del rapimento e dell'uccisione dell'attivista italiano Vittorio Arrigoni. Lo ha riferito il ministro degli esteri di Hamas, Mohammed Awad, che parlando a Gaza con i cronisti ha spiegato che i due sospetti che sono stati arrestati "erano indirettamente coinvolti nel crimine". Awad ha aggiunto che Hamas sta ancora cercando di arrestare gli autori del rapimento e dell'omicidio.

notizia

o qualcuno ne approfitta ?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
peonia
Inviato: 17/4/2011 18:37  Aggiornato: 17/4/2011 18:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Un semplice ma bell'articolo della Randazzo:

http://www.mentereale.com/articoli/i-retroscena-del-delitto-arrigoni

e un bellissimo video, in risposta a chi difende Israele, di obiettori di coscienza israeliani:
http://www.youtube.com/watch?v=FZJESKXOSHs

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 17/4/2011 18:56  Aggiornato: 17/4/2011 18:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Conclusione: Arrigoni ci ha rimesso la pelle, Saviano e' miliardario e gira con la scorta pagata da noi - perche'... brrr... - la camorra lo vuole uccidere ! Come se la camorra se solo se lo volesse "fumare" possa essere intimorita dalla scorta ! Intanto Saviano non paga tassa di circolazione, ne' benzina, ne e' passibile di multe, la benzina la paga Saviano o Pantalone ? Ha gli autisti gratis, ma pagati da noi contribuenti) e questo lo dico perche' chiunque in Italia ha un automezzo e' strizzato come un limone da tasse, assicurazioni, vigili municipali, stradale, che devono fare cassa et cetera. Ca**o, ma co' i soldi che hai, perche' non te la paghi di tasca tua una scorta privata ?


ma io mi chiedo....ne siamo proprio sicuri che faccia una vita da recluso? va talmente girando ovunque che un dubbio grande ce l'ho....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
franat
Inviato: 17/4/2011 19:15  Aggiornato: 17/4/2011 19:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da: roma
Inviati: 93
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
ha ragione calvero.
saviano e co. rientrano nella categoria dei più pericolosi e subdoli.
intelligenti, contro-corrente, omnipresenti (basterebbe già questo)
quello che denunciano è sempre di poco conto per trascinare folle acclamanti e deviarle da verità molto più pesanti.
io lo passerei dalla parte dei cattivi (e pure in alto in classifica)

Calvero
Inviato: 17/4/2011 19:19  Aggiornato: 17/4/2011 19:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Non è che faccio finta che il problema non esista.


Fai finta eccome, perché lo sposti su un falso problema (furbamente) fai finta di non riconoscere che sia un asservito per uno che sbaglierebbe solo opinioni. C'è un oceano a separare questi concetti. Un oceano di moventi e indirizzi e influenze. Tutte profondamente negative. Tutte cose che vanno ad eclissare quel che di "buono" tu vedi buono e non c'è peso sulla bilancia che non dica che non sia così.

Citazione:
Mi dici il nome di qualcuno che tu reputi saggio, onesto e lungimirante e che potrebbe invertire l'ordine delle cose aprendo gli occhi alla gente e dando una speranza al nostro futuro?


Che frase terribile. Ecco la prova fondante dei bisogni dei "santini"... non solo non c'è nessuno, ma non ci deve essere nessuno.La gente deve boicottare prima la politica. Primo passo. E' un lusso che non ci si può permettere credere e avere l'arroganza di sapere di andare oltre il primo passo con strategie da Barbie e Ken. Discorsi già fatti in altri Topic.. poi figuriamoci se dovessi dare fede anche solo al 5% a un ipocrita sionista che infanga la vita usando la retorica delle parole e foraggiando le Bugie cruciali che servono a sorreggere il velo delle guerre più spietate e vigliacche.

Citazione:
Sei prevenuto.


Assolutamente sì e senza ombra di dubbio. Ma questo solo dopo il tuo commento a cui ho risposto in ultimo. Hai dimostrato di raggirare e girare la faccenda in maniera furba. Insulti non ci sono stati. Come ora, sono assolutamente prevenuto perché ad un certo punto hai giocato mistificando i concetti altrui e ancora lo hai fatto. Di insulti neanche l'ombra.

Citazione:
Caro Calvero, mi spiace, ma non hai capito una minchia di quello che penso.


Ho capito eccome.

Citazione:
Adesso c'è Berlusconi. per risolvere tale confliutto dobbiamo partire da Saviano o da Frattini con una politica di pace seria, convinta, condivisa e martellante?


Ahhh ... ho capito, siamo ancora al livello delle figurine Panini. Ok ... scambiati pure i doppioni con i tuoi amichetti. Mi spiace mi sono evoluto.

Citazione:
Continui a non rispondere sui nomi e cognomi che ti ho chiesto. Su Saviano fai presto a confrontarti ma hai una tremenda paura di buttar sul piatto un nome. Puoi continuare a farlo che per me il post è chiuso. Saluti e baci. Vado a comprare il FATTO una delle poche realtà decenti che conosco con tante lacune ed omissioni... sionisti anche loro?


Ti ho già riposto, non ho tempo da perdere con le bambinate. Nomi e cognomi non ci sono, e non ci devono essere ... si chiama De-responsabilizzazione. Non ho tempo di giocare con le barzellette, ecco bravo, comprati il Fatto ... mi spiace, ma anche qui te l'ho già detto, avevo 16 anni quando avevo capito che al circo si va solo per divertirsi e non per cercare di risolvere i problemi... ciao ciao

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 17/4/2011 19:24  Aggiornato: 17/4/2011 19:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
esatto Franat, e non perché sostieni quel che ho detto, ma perché il punto è proprio questo ...

Citazione:
quello che denunciano è sempre di poco conto per trascinare folle acclamanti e deviarle da verità molto più pesanti.


...comunque l'abbiamo già detto (ma d'altronde è la forma mentis macchinata dal Potere per il 20° Secoio) ... c'è ancora bisogno di eroi e salvatori. Ai qua qua ra qua ... bisogna dare il mangime migliore

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
franat
Inviato: 17/4/2011 19:27  Aggiornato: 17/4/2011 19:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da: roma
Inviati: 93
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
ritiro il mio inutile commento su saviano.
non avevo letto tutta la discussione, altrimenti mi sarei risparmiato la mia critica a cnj (non c'è peggior sordo di chi ...)
inoltre "sporcare" una discussione su vittorio con il nome del "gomorrista" è un errore in cui non dovevo cadere.
complimenti a giano, commento semplice ed inconfutabile.
IO NON VOTO DA ALCUNI ANNI, SIA PER QUELLO CHE DICE MASSIMO CHE PER TANTI ALTRI MOTIVI. credo che la politica valga quasi quanto "beautyful" (telenovela o giù di lì).
certo se spuntasse gente come thomas sankara allora si che tornerei alle urne anzi forse scenderei in campo !!

peonia
Inviato: 17/4/2011 19:47  Aggiornato: 17/4/2011 19:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Scusa Florizel, dove si evince che la notizia è data all'1 di notte....sul sito è scritto:
Israel Radio has just reported (3:00 am) that Vittorio Arrigoni, an Italian pacifist who was reported kidnapped earlier this evening, has been found dead.
.......

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Paolo69
Inviato: 17/4/2011 20:03  Aggiornato: 17/4/2011 20:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
E no caro massimo , questo non te lo permetto , io non sono complice della morte di srrigoni perche alle ultime votazioni ho votato a sinistra , questo vuol dire strumentalizzare la morte di una persona che tutto cercava furche le divisioni.
Scasa il termine , ma stavolta hai scritto proprio una cazzata , non mi vengono altre parole.
E' troppo comodo starsene seduti a los angeles a sparare sentenze quanto tu poi non hai a che fare tutti i giorni con le leggi che questo gruppo di boiardi fanno ogni giorno per difendere solo i loro interessi.
Smettiamola di dire che di qua o di la sono tutti uguali , non e' vero.
Anche riguardo alla stessa palestina la sinistra storicamente ha sempre sostenuto la sua causa , non certo la destra , con mille contraddizioni , certo , ma la linea e' quella. Il miglior regalo che si puo fare a questa finta destra e' continuare a dire che sono tutti uguali.
Pensi che non votare serva a qualcosa , e' solo un illusione.
Per favore non sporchiamo la memoria di arrigoni con queste stupide diatribe che nulla c entranon con le battaglie che lui portava avanti.

Calvero
Inviato: 17/4/2011 20:24  Aggiornato: 17/4/2011 20:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ Paolo 69

...non si parla di complicità e/o colpa così come il tuo post li ha messi sulla bilancia. Si parla di responsabilità. Un termine assai più maturo, che indaga le misure di come tutti siamo legati a doppia mandata col prossimo. Soprattutto quando il prossimo è quello che agisce prendendo posizione mettendo come priorità l'innocenza di popoli che sono sotto un giogo ancora nazista. Un velo che viene steso dai giochi politici attraverso fondanti mistificazioni e distrazioni per la massa. Massa che si dovrebbe rendere conto che non è e non sarà più rappresentata dal Sistema Politico. Ergo, invertire il paradigma è un passo necessario di immane responsabilità. Un passo che deve riportarci a slegarci dalle zavorre che reggono il velo di questa immane BUGIA. Se non smettiamo di essere anelli di queste zavorre, ne siamo comunque responsabili.

Questo è stato il discorso di Massimo.

ma anche le parole di .... De André :

.. e abbiamo deciso di improgionarli durante l'ora di libertà. Venite adesso alla prigione, state a sentire sulla porta, la nostra ultima canzone che vi ripete un'altra volta: per quanto voi vi crediate assolti ...siete per sempre coinvolti. Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti.

...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Jurij
Inviato: 17/4/2011 20:38  Aggiornato: 17/4/2011 20:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
peonia:

...ma io mi chiedo....ne siamo proprio sicuri che faccia una vita da recluso? va talmente girando ovunque che un dubbio grande ce l'ho....

Pensa se davvero fosse così, tutta la storia di sto Saviano una farsa, che presa per .... lui e la bella faccia di Fazio, ah....

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
cagliostro
Inviato: 17/4/2011 20:47  Aggiornato: 17/4/2011 20:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Esclusi gli insulti, nella sostanza del principio espresso, sono pienamente d'accordo con Paolo.
Voglio solo ricordare, senza giudicare, che nuovi guru, affatto diversi da Vittorio, si sono affacciati nel panorama culturale italiano, accomunati da un messaggio preciso, non andare a votare.
Questi stessi guru, il motivo mi sfugge, mistificano fenomeni che non conoscono, e vedono agenti dappertutto, anche in chi tratta magari le loro stesse problematiche: l'ultima che ho letto è che MM sarebbe un gesuita in combutta con il cicap. Il motivo ? Loro sanno, e prima o poi anche noi scopriremo la verità, speriamo arrivi presto.
Mi è stato utile occuparmi di scie chimiche, per comprendere dinamiche probabilmente umane più che dietrologiche.
Occio ragazzi, senza polemiche !
Io andrò a votare, grazie per l'attenzione.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Redazione
Inviato: 17/4/2011 20:51  Aggiornato: 17/4/2011 20:54
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
PAOLO69: Citazione:
E no caro massimo , questo non te lo permetto , io non sono complice della morte di srrigoni perche alle ultime votazioni ho votato a sinistra , …
E da quando “la sinistra” avrebbe posizione diverse da quelle della destra, sulla Palestina?

Citazione:
Scasa il termine , ma stavolta hai scritto proprio una cazzata , non mi vengono altre parole.
Sei scasato . Anche a me spesso mancano le parole.

Citazione:
E' troppo comodo starsene seduti a los angeles a sparare sentenze quanto tu poi non hai a che fare tutti i giorni con le leggi che questo gruppo di boiardi fanno ogni giorno per difendere solo i loro interessi.
Non capisco la frase (sinceramente). Chi sono i boiardi, e quali sono le leggi a cui ti riferisci?(Ma poi, cosa c'entra dove vivo io con le cose su cui stiamo discutendo?)

florizel
Inviato: 17/4/2011 21:04  Aggiornato: 17/4/2011 21:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
peonia

Citazione:
dove si evince che la notizia è data all'1 di notte....sul sito è scritto: Israel Radio has just reported (3:00 am)


Lo segnala Nicoletta Forcheri nel suo articoletto: "...passate le ore tre di notte ora italiana... all’1 precisa di notte ora locale (le tre di notte da noi)".

Nel thread che si stava seguendo qui, la notizia è arrivata prima delle 3 del mattino (il commento di Piero79 è delle 2.09), quindi stando al fuso orario in israele doveva essere passata da poco la mezzanotte.

Se così fosse, radioisrael avrebbe diffuso la notizia del ritrovamento ben prima che Hamas ne desse informazione.

In questo articolo viene riportata l'ora in cui Hamas ha diffuso la drammatica notizia:

"La situazione si è ribaltata all’improvviso e alle ore 2:43 di questa notte è giunta la tragica notizia: “Fonti della sicurezza del movimento palestinese Hamas ha annunciato in nottata che è stato ritrovato il corpo di Vittorio Arrigoni in una casa a Gaza”."


Ora noto l'incongruenza, grazie peonia.
Un ulteriore mistero, a questo punto. Come il mistero circa gli arrestati, che sembra non siano stati confermati come i veri responsabili (lo sentivo poco fa dai notiziari).

lanzo

Citazione:
Arrigoni ci ha rimesso la pelle, Saviano e' miliardario e gira con la scorta pagata da noi


Storia già vista: persone DAVVERO scomode vengono uccise (specie se INDIPENDENTI), e future classi dirigenti pascolano beate.

cnj

Citazione:
dobbiamo partire da Saviano o da Frattini con una politica di pace seria, convinta, condivisa e martellante?


Quale Saviano, quello che alla manifestazione romana "Per la verità, per Israele" affermava che Tel Aviv è una città "tollerante", e che israele è un "sogno di libertà e di accoglienza"??! Andiamo bene.
Meglio tenersi Frattini, che MENTE peggio.

FATE GIRARE OVUNQUE:

Gaza risponde a Roberto Saviano.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
peonia
Inviato: 17/4/2011 21:05  Aggiornato: 17/4/2011 21:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Cagliostro, io ti stimo, ma dovresti per favore dirmi chi voterai perchè per la mia intelligenza è veramente difficile pensare a qualcuno e soprattutto ad un partito ......
De Magistris, che in nqualche modo salverei....si candida a Napoli...
chiedo scusa per il deragliamento del thread...

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
incredulo
Inviato: 17/4/2011 21:08  Aggiornato: 17/4/2011 21:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
E no caro massimo , questo non te lo permetto , io non sono complice della morte di srrigoni perche alle ultime votazioni ho votato a sinistra , …

E da quando “la sinistra” avrebbe posizione diverse da quelle della destra, sulla Palestina?


Quando c'era Andreotti, che non si puo' definire certamente di sinistra, l'Italia aveva una POLITICA di vicinanza con il popolo palestinese e il mondo arabo, mondo arabo appoggiato pesantemente dall'estrema sinistra.

L'ultimo capo di governo italiano che si e' opposto alla DITTATURA statunitense e' stato Bettino Craxi, rifiutando le basi di Sigonella e sul caso di Abu' Omar.

Si e' visto la fine che ha fatto, esule in Tunisia e con le monetine lanciategli al Raphael Hotel, distrutto politicamente e come uomo.

Da allora, e sono passati quasi 20 anni, non c'e' mai stato un SOLO politico che ha osato andare contro la dittatura di pensiero Usraeliana.

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Jurij
Inviato: 17/4/2011 21:12  Aggiornato: 17/4/2011 21:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
http://www.youtube.com/watch?v=NBgI_QWgXaI&feature=related

Molto interessante sopratutto per me che non conoscevo questo attivista.

Visto che credo non sarà stato l'unico coraggioso che spingeva per una giustizia da quelle parti, c'è qualcuno che mi può dare altri nomi di attivisti così in gamba?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Redazione
Inviato: 17/4/2011 21:32  Aggiornato: 17/4/2011 21:46
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
INCREDULO: “Da allora, e sono passati quasi 20 anni, non c'e' mai stato un SOLO politico che ha osato andare contro la dittatura di pensiero Usraeliana.”

Infatti. Non a caso nell’articolo ho scritto “…nel momento in cui abbiamo votato – negli ultimi decenni – governi di destra come di sinistra che si sono spudoratamente schierati a favore di Israele, dimenticandosi di difendere i più elementari diritti del popolo palestinese.”

DjGiostra
Inviato: 17/4/2011 21:55  Aggiornato: 17/4/2011 21:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Io sinceramente non mi sento responsabile della morte di Arrigoni.
Saranno almeno 15 anni che non voto e non penso di farlo mai piu' in
vita mia.
Pero' mi sento parecchio impotente di fronte a queste morti che a dire
poco sono assurde !!!!!

Non so' che sia Arrigoni ma mi dispiace molto per questa persona
chiunque esso sia !!!!
Comunque gran bel articolo Massimo...

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
DjGiostra
Inviato: 17/4/2011 21:58  Aggiornato: 17/4/2011 22:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
PS:
Piccolo OT:
Oggi ho espresso l'idea che mettere un cartello con scritto che chi ha votato
berlusconi non e' il benvenuto in un locale e' una buona idea.
Risultato:
Mi sono sentito dare prima del comunista e poi del nazista !!!!!!!!!
Fate conto voi !!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
cnj
Inviato: 17/4/2011 22:15  Aggiornato: 18/4/2011 0:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Ecco la prova fondante dei bisogni dei "santini"...

Beato te che non hai bisogno di "santini" come li chiami tu per denigrare il naturale bisogno di relazionarsi con altri simili che ogni essere umano sano di mente ha. Poi esistono gli asceti, che sono l'eccezione, la categoria di cui fai parte tu.

Citazione:
poi figuriamoci se dovessi dare fede anche solo al 5% a un ipocrita sionista

Tu dici è un ipocrita sionista. Ma io, caro Calvero, non ho detto il contrario. Sei tu che me lo vuoi far dire. il mio discorso è diverso ma tu sei troppo distante per capire.

Citazione:
Nomi e cognomi non ci sono, e non ci devono essere ... si chiama De-responsabilizzazione.

Le tue sono utopie belle e buone. Mi da l'idea che non ti rendi conto di dove stai vivendo. Siamo in Italia ed è il 2011. Tu riesci a vedere da una parte l'operaio che si spacca il culo in fabbrica e dall'altra parte la de-responsabilizzazione. Gliene parli tu della de-responsabilizzazione all'operaio della Fiat sfiduciato e oppresso che addirittura ha votato per Marchionne? Sarà meglio che ti cali un pò più in basso e a quell'operaio gli insegni come fare per uscire dalla merda della precarizzazione e/o cassa integrazione. Io ho la speranza che una persona saggia di mente glielo riesca a far capire come deve fare. Tu di persone non ne vuoi sentir parlare.Dell'etica della de-responsabilizzazione ne riparleremo in un mondo futuro quando avremo risolto un paio di miliardi di problemini. Ti ripeto, siamo nel 2011 e il nostro Premier dice che ha regalato un depilatore Laser alla figlia di Mubarak per non farla prostituire. Ti è chiaro il concetto.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
cnj
Inviato: 17/4/2011 22:18  Aggiornato: 17/4/2011 22:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ DjGiostra
Tu hai fatto bene. Loro non han capito un cazzo!
Non so se ti è di conforto ma a me capita lo stesso. Però quando mi danno del comunista io li mando affanculo. Vedi tu

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Redazione
Inviato: 17/4/2011 22:22  Aggiornato: 17/4/2011 22:26
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Quando si riesce a discutere senza dover continuamente insinuare la malafede altrui, le discussioni diventano ancora più belle! (Se poi si riescono ad evitare del tutto i commenti sulla persona, è il Trionfo della Ragione).

Grazie a tutti.

cagliostro
Inviato: 17/4/2011 23:02  Aggiornato: 17/4/2011 23:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

Cagliostro, io ti stimo, ma dovresti per favore dirmi chi voterai perchè per la mia intelligenza è veramente difficile pensare a qualcuno e soprattutto ad un partito ......
De Magistris, che in nqualche modo salverei....si candida a Napoli...
chiedo scusa per il deragliamento del thread...


Ti ringrazio Peonia, la stima è ampiamente reciproca. Non mancherei all'appuntamento del referendum, non mancherò.
Mi chiedevo, per restare in argomento, cosa avrebbe fatto Vittorio ? Avrebbe votato ? E se sì per chi ?
Chiaramente è necessario valutare le realtà locali, per me personalmente la priorità sarà nazionale, evitare scrupolosamente almeno un paio di schieramenti politici
L'ultima volta che ho votato, l'ho fatto per il bene comune. Manca ancora qualche settimana, me ne voglio interessare più approfonditamente per scegliere al meglio, eventualmente l'italia dei valori.
Pensavo alla mamma di Vittorio, vi rendete conto che persona straordinaria, nonostante il dolore devastante, ha detto di essere orgogliosa del figlio e addirittura di voler andare in Palestina, ed è sindaco !
Chissà come si comporterà politicamente la mamma di Vittorio !

Di fronte allo sgomento della terribile morte di Vittorio, trovo conforto in queste parole di Rudolf Steiner:

Dobbiamo sradicare dall’anima
tutta la paura ed il timore
di ciò che il futuro può portare all’uomo.
Dobbiamo acquistare serenità
in tutti i sentimenti e sensazioni
rispetto al futuro.
Dobbiamo guardare avanti con assoluta equanimità
verso tutto ciò che può avvenire.
E dobbiamo pensare che tutto quello che verrà
ci sarà dato da una direzione
del mondo piena di sapienza.
Questo è parte di ciò
che dobbiamo imparare in questa Era:
saper vivere in assoluta fiducia
senza nessuna sicurezza nell’esistenza,
fiducia nell’aiuto sempre presente nel Mondo Spirituale.
In verità nulla avrà valore
se ci manca il coraggio
Discipliniamo la nostra volontà
e cerchiamo il risveglio interiore
tutte le mattine e tutte le notti.

R.Steiner

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
NiHiLaNtH
Inviato: 17/4/2011 23:25  Aggiornato: 17/4/2011 23:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Ti ripeto, siamo nel 2011 e il nostro Premier dice che ha regalato un depilatore Laser alla figlia di Mubarak per non farla prostituire. Ti è chiaro il concetto.


e sti cazzi non ce li metti???

si samo nel 2011 e ci sono ancora persono che difendono la sinistra e la chiesa cattolica

tra i primi molti sono così ossessionati da berlusconi da non capire che quei viscidi servi della sinitra campano esclusivamete grazie alla loro ossessione.

non solo, questi continuano a votarli consapevoli che tanto non faranno mai qualcosa di buono e poi si lametano dicendo che la sinistra non fa opposizione e che sono anche loro dei venduti come berlusconi


e hanno pure il coraggio di dire che chi non vota a sinistra aiuta berlusconi

che schifo



Massimo ha ragione, chi continua a votare dei delinquenti è complice delle loro azioni

esattamente come queli che nascondono la testa sotto la sabbia quando si parla di pedofilia e satanismo sono complici dei pedofili


Citazione:
L'ultima volta che ho votato, l'ho fatto per il bene comune. Manca ancora qualche settimana, me ne voglio interessare più approfonditamente per scegliere al meglio, eventualmente l'italia dei valori.


cagliò ma che fai passi dal per bene comune a di pietro??? normalmente dovrebbe accedere il contrario

Paolo69
Inviato: 17/4/2011 23:31  Aggiornato: 17/4/2011 23:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Da sempre la sinistra ha posizioni diverse dalla destra sulla palestina , evidentemente sei poco informato in merito , potrei scriverti pagine intere a proposito , ,a ti riporto un solo esempiomdi chi critica la sinistra proprio per questo , e non ti sto parlando dell estrema sinistra che e' abbastanza estremista contro israele , ma ti parlo di uno dei piu moderati , anche troppo a volte , della sinistra , massimo dalema , leggi in proposito cosa dice il giornale

L’ex premier: "Chi giustifica la ferocia di Israele è cinico. Ipocrita chi dice che non bisogna dialogare con Hamas"
Link
Penso che ci sia differenza dalle posizioni filo berlusconiane sfacciatamente pro israele o no?

Mi spiego meglio , i boiardi che fanno le leggi sono quelli attualmente e da vari anni al governo , che pensano solo a difendere gli interessi loro e della loro combriccola di corrotti , togliendo ai poveri per dare ai ricchi.
non mi risulta che la sinistra abbia fatto scempio della scuola pubblica o della sanita pubblica o di tutti queimservizi sociali che permettono ad una societa di definirsi civile , certo , non avranno fatto grandi cose , ma credo che la differenza ci sia eccome , e di certo non hanno distrutto la magistratura per salvarsi le chiappe , ti ricordo che l ultimo governo prodi cadde proprio perche decise di non difendere mastella sotto inchiesta che quindi glintolse la fiducia , una bella differenza con la banda bassotti di oggi pronta a sfasciare lo stato di diritto pur di salvare le chiappe flaccide del loro padrone.

Tu per carita puoi vivere dove vuoi , non e' mia intenzione giudicare la tua scelta , ma quando ti permetti di sentenziare su chi e' responsabile della morte di arrigoni perche ha votato nelle ultime elezioni allora il discorso cambia. La mia frase c entra nella misura in cui tu abiti laggiu , e qualnque
legge faccia chi viene votato e eletto da noi a te non ti tocca minimamente se non da spettatore esterno , mentre io ci devo fare i conti tutti i giorni , e quindi se mi permetti mi piacerebbe poter votare , magari sbagliando , ma senza sentirmi dire che per questo sono responsabile della morte di qualcuno.
Sentirmelo dire poi di uno come arrigoni che combatte per principi a me molto cari mi fa male , e non lo permetto.
Lungi da me giudicare le persone e non le ideee , sempre che qualcuno pero' non giudichi me per primo.

cagliostro
Inviato: 17/4/2011 23:39  Aggiornato: 17/4/2011 23:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

cagliò ma che fai passi dal per bene comune a di pietro??? normalmente dovrebbe accedere il contrario


confesso di essere poco informato al momento, non so se PBC sarà in lista

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
NiHiLaNtH
Inviato: 17/4/2011 23:44  Aggiornato: 18/4/2011 0:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Mi dici il nome di qualcuno che tu reputi saggio, onesto e lungimirante e che potrebbe invertire l'ordine delle cose aprendo gli occhi alla gente e dando una speranza al nostro futuro?


persone del genere non entrano in politica sanno bene che non solo non le voterebbe nessuno ma che potrebbero anche rischiare la vita

guarda ron paul, non denuncia la cospirazione dell'11 settembre e comunque riceve pochi voti, se lo facesse perderebbe anche quelli

le persone continuerano a votare i leader dei due partiti maggiori o dei loro alleati ( es. lega e idv )

non puoi aprire gli occhi alle persone se queste non sono pronte

Citazione:
ma ti parlo di uno dei piu moderati , anche troppo a volte , della sinistra , massimo dalema , leggi in proposito cosa dice il giornale L’ex premier: "Chi giustifica la ferocia di Israele è cinico. Ipocrita chi dice che non bisogna dialogare con Hamas" Link Penso che ci sia differenza dalle posizioni filo berlusconiane sfacciatamente pro israele o no?


la differenza è che berlusconi è sfacciatamente pro israele mentre dalema fa finta di non esserlo ma poi alla fine te lo mette lo stesso nel culo solo che non te ne accorgi

vedi la destra esiste per fottere determinate categorie di presone normalmente le più stupide, la sinistra invece ha il compito di fottere quelli un pò più svegli ( che poi sono quelli potenzialmente più pericolos ) e lo fa in maniera più subdola.

ma cosa fanno quelli di sinistra quando vedono che la gente comincia ad essere stanca di loro? ti convincono che l'alternativa sarebbe avere al governo di nuovo berlusconi che è il male assoluto e che se vuoi evitarlo devi votare per forza il pd o uno dei suoi alleati. berlusconi è il migliore amico della sinistra.

comunque se non sbaglio erano tutti daccordo nell'assicurare agli ebrei che avrebero reso illegale il negazionismo sull'olocausto

Paolo69
Inviato: 17/4/2011 23:45  Aggiornato: 17/4/2011 23:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
non solo, questi continuano a votarli consapevoli che tanto non faranno mai qualcosa di buono e poi si lametano dicendo che la sinistra non fa opposizione e che sono anche loro dei venduti come berlusconi e hanno pure il coraggio di dire che chi non vota a sinistra aiuta berlusconi che schifo Massimo ha ragione, chi continua a votare dei delinquenti è complice delle loro azioni esattamente come queli che nascondono la testa sotto la sabbia quando si parla di pedofilia e satanismo sono complici dei pedofili [/quote

Scusa ma perche tu che fai per combattere la pedofilia , mi piacerebbe tanto saperlo.
A me sembra che chi mette la testa sotto la sabbia sia proprio chi non vota , assumiti le tue responsabilita e decidi , cosa credi ,a cnhe a me fa schifo dover scegliere tra quelli che si presentano , ma proprio perche lo faccio e me ne assumo la responsabilita poi mi posso permettere di criticare , tu invece. Critichi e basta , senza assumerti nessuna responsabilita.
Chi e' che fa lo struzzo tra i due?

cnj
Inviato: 18/4/2011 0:06  Aggiornato: 18/4/2011 21:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
persone del genere non entrano in politica sanno bene che non solo non le voterebbe nessuno ma che potrebbero anche rischiare la vita


non c'è bisogno che entrino in politica. basterebbe, ad esempio, che insegnassero a scuola o all'università o scrivessero un libro.
è possibile che chi si espone per il bene comune rischi la vita. lo sapeva Falcone e Borsellino ma lo sapeva anche Arrigoni. Se non esistessero persone come loro il mondo sarebbe più grigio di quello che è e con pochissime speranze.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
NiHiLaNtH
Inviato: 18/4/2011 0:20  Aggiornato: 18/4/2011 0:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
assumiti le tue responsabilita e decidi , cosa credi ,a cnhe a me fa schifo dover scegliere tra quelli che si presentano , ma proprio perche lo faccio e me ne assumo la responsabilita poi mi posso permettere di criticare


te ne assumi la responsabilità??? come?? a me sembra che non lo faccia nessuno


gli unici che dovresti criticare seriamente sono quelli che voti
se no sei soddisfatto di quello che fanno diglielo in faccia, manifesta contro di loro, inizia a pretendere qualcosa cazzo invece di prendertela con chi è stanco di tutto ciò

Citazione:
Scusa ma perche tu che fai per combattere la pedofilia , mi piacerebbe tanto saperlo.
"pedofilia e satanismo" è una cosa un pò diversa, cercare di informare la gente è già qualcosa, è un argomento fondamentale a cui sono collegati tuttigli altri, mi piacerebbe fare degli articoli a riguardo ma purtroppo non sono bravo a scrivere



Citazione:
basterebbe, ad esempio, che insegnassero a scuola o all'università o scrivessero un libro.


di professori penso che ce ne siano pochi ma di autori che hanno scritto libri iteressanti ce ne sono diversi il problema è che sono pochi i lettori
e come lo risolvi il problema? non puoi costringere la gente a leggere quello che vuoi tu, devono essere loro a "svegliarsi" e a cercare delle fonti di informazione alternativa decenti. si è vero che molte persone si sono svegliate e hanno smesso di essere degli zombi ma sono comunque una minoranza, sono pochi e disorganizzati

Paolo69
Inviato: 18/4/2011 0:45  Aggiornato: 18/4/2011 0:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Certo che me le assumo , anche esponendomi alle critiche di chi come te neppure si e' schierato e critica tutto e tutti.
Critica chi voti? Nel post precedente hai inveito contro chi lo fa , mi sembra tu Bbi le idee un po confuse. Io comunque critico l opposizione certMente quando dice cose che non condivido , la democrazia e' bella per questo perche tutti possono dire la loro opinione , ma critico ancor piu chi ci governa perche non condivido le loro idee ma sopratutto perche sono loro che hanno il dovere di decidere anche per noi.
Io pretendo molto piu di quanto tu non immGini , non mi conosci , sentenziare ti piace tanto?
Io non me la prendo con nessuno , anche io sono stanco di tutto cio , ma non credo nel non voto , rispetto la tua idea ma pretendo di essere rispettato , e quando mi chimi complice degli assassini o dei delinquenti non cisto , tutto qui.

Comunque Arrigoni collaborava col manifesto , non certo con foglio di ferrara , qualcosa vorra dire o no?

La sinistra ha tanti difetti ma uguale alla destra per favore no. A me sembra qualunquismo bello e buono.

Redazione
Inviato: 18/4/2011 3:20  Aggiornato: 18/4/2011 3:30
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Caro Paolo, mi sembri particolarmente "accaldato", per cui non mi sembra il caso di alimentare la polemica. Se tu ritieni che i governi di sinistra, negli ultimi decenni, abbiano fatto abbastanza per difendere la posizione dei Palestinesi, allora va benissimo così.

(Non confondere però le "parole", facili e gratuite, con i FATTI).

Calvero
Inviato: 18/4/2011 5:23  Aggiornato: 18/4/2011 5:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Beato te che non hai bisogno di "santini" come li chiami tu per denigrare il naturale bisogno di relazionarsi con altri simili che ogni essere umano sano di mente ha. Poi esistono gli asceti, che sono l'eccezione, la categoria di cui fai parte tu.


Cnj ... se non la finisci di mistificare i concetti passo dal dirti che fai il furbo, al dirti che non hai voglia di comprendere di cosa uno ti sta parlando.

Spiegami adesso cosa c'entra il naturale bisogno di relazionarsi con altri simili che è un concetto che è presente anche nell'Anarchia e nel Libertarismo: ... ti tiri zappate sui piedi da paura Il fatto di essere complici di una farsa, ha ben altro peso in quello che si sta dicendo... e questo campanellino non ti suona.

E POI:

Cosa fai adesso? cominci ad arrogarti anche tu di sapere cosa gli altri fanno nella vita? ... asceta, se permetti, sarà quel vigliacco di Saviano che predica solitario il Verbo dell'aria fritta per raggiungere il Nirvana del monte di Sion

Citazione:
Tu dici è un ipocrita sionista. Ma io, caro Calvero, non ho detto il contrario. Sei tu che me lo vuoi far dire. il mio discorso è diverso ma tu sei troppo distante per capire.


Guarda che stai andando incontro a una figura barbina non da poco. E' più stancante per me, metterti di fronte all'evidenza che continui a mistificare i concetti con cui attacco la tua posizione, che non tu a stancarti a giocarci sopra. ERGO: - non spostare (per l'ennesima volta) l'accusa ... e basta no! cristo santo. Io ti ho detto che la visione che tu dipingi di Saviano è quella di un personaggio che ha commesso, in soldoni, degli errori di analisi e di critica ... ma NON che sia (come ha dimostrato) una asservito Pifferaio che usa la sua ormai iconografica posizione di "difensore della verità" per mistificare (non ti offendere, ma comincio a comprendere perché gli sei affine in questo senso) una Verità che è il nocciolo cruciale sullo scacchiere internazionale. ERGO nr.2: - Lo so benissimo che tu non hai detto il contrario, ma bensì che fai orecchie da mercante sul perché lui sia tale (con GRAVISSIME conseguenze annesse)... e anche per queste conseguenze, ti è stato dimostrato come eclissino quello che di fintamente buono veicolerebbe quel bugiardo asservito. Quel che di buono dice è in funzione del male... compito del Pifferaio d'altronde. Identico a Piero Angela. Solo che Piero Angela è più intelligente, neanche lui rischierebbe una figura di merda tale da difendere (e con che prosopopea ) un ornitorinco andato a male come Riotta.


Citazione:
Le tue sono utopie belle e buone.


Cosa sia utopia per te conta come il due di picche quando briscola è denari. Parliamo dell'utopia che abbiamo sotto il naso intanto: - E' utopia COMPROVATA invece pensare che un sistema di facciata possa essere corroborante realmente al bene di una collettività, come di un paese come di uno Stato. La verità comprovata che abbiamo in tasca è che il Sistema non è risanabile in alcun senso, essendo il medesimo uno specchio in cui gli elettori cercano di pettinarsi i capelli ... pettinando lo specchio. Ci sei? Sei tu che vivi nelle favole. Se non l'hai compreso è perché non hai neanche compreso cosa siano quelli che io chiamo "santini" ... ed è veramente RIDICOLO osservare discorsi rovesci da parte di chi non ha nulla da portare come prova di efficienza di questo "Stato di cose"; di questo sistema Politico che di fatto NON esiste e che solo gli ingenui credono che funzioni male, come se fosse colpa dell'approfittatore di turno e dei disonesti, poiché in realtà è progettato per funzionare perfettamente in questa maniera. Un sistema che crea de-responsabilizzazione e l'illusione di partecipazione.

L'utopia COMPROVATA è che gli elettori possano illudersi di influenzare il Potere che è dietro ai governi. Ed è quello il Potere che li governa. E' matematicamente impossibile = utopia.


Citazione:

Mi da l'idea che non ti rendi conto di dove stai vivendo.


Non so tu, ma io nell' "86 ero a fare il meccanico sotto un padrone a 9 ore al giorno e pagate 7, che mi prendeva anche a schiaffi, con 200.000 lire al mese in contanti e un Milione figurato sulla busta paga. Sono figlio di operai e di cosiddetti disgraziati e lavoratori. Ho fatto l'operaio, l'artigiano, lo statale, l'agente di PG, ho lavorato in fonderia e ho mangiato probabilmente anche dosi di radiazioni e veleni vari ... e non ti dico come sono messo adesso che sono cazzi miei ... partecipo culturalmente e ho partecipato anche a percorsi politici di rilievo.. A me la morale non la vieni a fare ...

Citazione:
Siamo in Italia ed è il 2011.

.....

CUT

....

Ti è chiaro il concetto.


Ma finiscila con questa retorica. Abbiamo perso. Fattene una ragione. Per combattere bisogna liberarsi dal giogo. L'utopia c'entra come la verginità di Cicciolina.

Te l'ho già detto, le figurine Panini le lascio a te .... non ho tempo, quindi caro collega, o cominciamo a seminare per invertire il paradigma o quello che hai scritto nel tuo ultimo paragrafo verrà ripetuto cretinamente come un mantra tra 50 anni... da altri che cercano santini e sovrastrutture...

sveglia

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
cagliostro
Inviato: 18/4/2011 12:21  Aggiornato: 18/4/2011 12:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
"Vogliamo la verità sulla morte di Vittorio Arrigoni Ascoltate i due arrestati prima che li uccidano"


In un primo momento, il Movimento di resistenza islamico ha cercato di attribuire il crimine ad una propria "cellula impazzita", arrestando due salafiti palestinesi, ma senza comunicare i loro nomi. Li ha condannati a morte. Ieri abbiamo chiesto l'intervento urgente alle autorità italiane, alla Commissione Ue e alle Nazioni Unite, per evitare che una frettolosa esecuzione ponesse fine alla questione, senza avere il tempo di accertare la verità.

Purtroppo, al di là della propaganda, a Gaza City circolano armi, droghe pesanti e tanto denaro, proveniente anche dai traffici di esseri umani. Abu Khaled, il trafficante che detiene i prigionieri eritrei a Rafah, è un militante di Hamas ed è un notabile nei Territori, tanto che controlla una rete di tunnel e rilascia interviste sui quotidiani britannici, a nome del Movimento di resistenza islamico. Vittorio Arrigoni viveva da tre anni a contatto con questi individui e sapeva tante cose; sicuramente rappresentava un pericolo per qualcuno ed era testimone scomodo di affari loschi, rapimenti, omicidi, torture, stupri, estorsioni. Noi di EveryOne Group 2 vogliamo la verità e ci stiamo opponendo all'impiccagione subitanea dei presunti assassini, dei quali deve essere dimostrata la colpevolezza e devono essere chiariti i moventi.

E' importante che le autorità internazionali incontrino e ascoltino i guerriglieri arrestati e che si risalga ai veri esecutori dell'attivista italiano. Le ideologie estremiste non aiutano, anche in considerazione del fatto che il crimine si è consumato in una zona al centro di altri gravi reati, nonché di una vera e propria rete criminale.Oggi più che mai, serve obiettività.


Traffici di esseri umani ...la realtà supera sempre la fantasia ...

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
florizel
Inviato: 18/4/2011 12:59  Aggiornato: 18/4/2011 12:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
caglostro

Citazione:
Traffici di esseri umani ...la realtà supera sempre la fantasia ...


carissimo, avevo anch'io letto quell'articolo. A dissuadermi dal dargli del tutto credito sono state diverse cose che non riporto qui causa probabilissimo OT.
Ti suggerisco soltanto di dare un'occhiata globale al sito, poi traine tu stesso le conclusioni.

Tra l'altro, l'accusa al personaggio di cui si parla nell'articolo di EveryOne non sono state provate.
Quanto al traffico di organi umani, lascio qui qualche link.


Il dott. Mustafa Khayatti, capo del Comitato nazionale algerino per lo Sviluppo della sanità e della ricerca, ha rivelato domenica che la polizia di New York è riuscita a catturare una gang di ebrei capeggiata da Levy Rosenbaum e coinvolta nel rapimento di alcuni bambini dall’Algeria e nel commercio dei loro organi.

L'IDF: IL TRITA ORGANI D'ISRAELE.

"... proprio il loro stesso esercito sarebbe stato coinvolto almeno in svariate occasioni nell’espianto degli organi dei Palestinesi che avevano ucciso, che sono stati restituiti alle famiglie dopo cinque giorni, e che avevano sepolto in un regime di blackout notturno sotto coprifuoco palestinese imposto dagli Israeliani."

Israele ammette: rubati gli organi ai palestinesi.

I media sono zeppi di mistificatori. Non lasciamoci trarre in inganno.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
NeWorld
Inviato: 18/4/2011 13:38  Aggiornato: 18/4/2011 13:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Notizia da Tg5:
...i familiari di Arrigoni desiderano che la salma prima del rientro non transiti da Israele...
non vi pare INDICATIVO ???

ovviamente il TG non si è espresso in merito...

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
trotzkij
Inviato: 18/4/2011 13:39  Aggiornato: 18/4/2011 13:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Peccato però che salti a piè pari le considerazioni che Vittorio faceva negli ultimi tempi circa Hamas.
Sto affermando che è pressocchè impossibile che ad Hamas sfuggisse di comprendere che Vittorio fosse un obiettivo sensibile, e per questo avrebbe dovuto difenderlo MEGLIO di quanto dice di aver fatto.


Cos'è che salto?
Arrigoni non voleva essere protetto, semplicemente, basta leggere il manifesto del gruppo GYBO che sponsorizzava:
http://guerrillaradio.iobloggo.com/2017/il-manifesto-gybo-dei-giovani-di-gaza
Un bel minestrone, tutti colpevoli = nessun colpevole = assoluzione dei VERI colpevoli.
E nessuno può escludere che questi cìovani bloggher, siano figli della burocrazia parassitaria dell'OLP, la stessa che vendeva il cemento egiziano ad Israele, affinchè ci facesse il muro. E coi dollari sionisti, magari comprarsi pc e connessione internet con cui dare addosso ai 'violenti barbuti di Hamas'. Roba già vista e sentita.
Queste sono vecchissime tecniche di disinformazione e intossicazione. E Hamas mi pare abbia ben altri grattacapi, tipo scovare infiltrazioni che NON provengono da Israele, che correre appresso a uno che li schivava.
Eppoi, Arrigoni non era vicino al FPLP, e questi qui doverano?
Non dovrebbe essere difficile identificare e scoprire cellule 'israeliane' dopo tanti anni di conflitto contro Mossad, Shinbet e tutto il resto della parafernalia sionista.
Questo nemico arriva da altri lidi, che non pochi si ostinano a non voler vedere.
Avete notato che c'è una guerra in tutta l'Ummah? Tutta opera dei superdemoni Israeliani? Gli stessi che non sono riusciti a piegare Gaza due anni fa... Anche tra musulmani, tra arabi, tra palestinesi ci si spara allegramente.
Creare tensioni dentro Gaza è più utile ad Israele che non filosofeggiare di 'Contrapposizioni istitutizionalizzate' tra Hamas e Israele. Ci si è dimenticato di già del golpe organizzato da Fatah contro il governo legittimo di Hamas? Un golpe alimentato da USA, Egitto e Israele. Altro che gioco delle parti!

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
cagliostro
Inviato: 18/4/2011 13:51  Aggiornato: 18/4/2011 13:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ Florizel

Carissima, ti ringrazio di cuore per il confronto, appena posso darò un occhiata a quei link agghiaccianti.
Vediamo se riesco ad esprimere le mie perplessità, molto semplici per il vero, su tutta la faccenda, e che si riagganciano all'articolo.
Partiamo dal presupposto che gli ebrei, intese come persone umane, sono semplicemente vittime delle fregnacce che vengono loro raccontate sin da bambini.
Quindi, nessuno, e tanto meno Vittorio, vuole condannare gli ebrei in quanto persone umane, ma le fregnacce dell'ebraismo.
Detto questo.
L'idea che un manipolo di estremisti si sveglia una mattina e decida di far fuori brutalmente Vittorio, un amico del popolo palestinese, adducendo fregnacce, per consegnarsi a loro volta a morte certa, scontata e di cui sono consapevoli, e che il tutto si consumi nella tornata di qualche ora, mi lascia assolutamente perplesso.
Mi ricorda un pò il processo Tartaglia, assoluzione immediata per infermitài mentale. Qui al contrario, condanna immediata, perchè gli assassini sono stati catturati, e le prove ? Se già in Italia la massoneria fa il bello e il cattivo tempo con i processi, figuriamoci in Palestina.
E' chiaro che la ricerca obiettiva della verità, non può fidarsi delle istituzioni, nè di parte ebraica, nè di parte araba.
Il punto fondamentale secondo me che l'articolo sottolinea, a prescindere dal sito che magari sarà filo-sionista, questo non lo so, è che effettivamente noi non ne sappiamo nulla di quello che è successo laggiù, per cui effettivamente, la versione dei pazzi estremisti che regalano il cadavere ad Israele condannando ad onta eterna la terra di Palestina, effettivamente potrebbe essere una fregnaccia anche dal punto di vista dell'effettivo accadimento dei fatti !
Questo semplicemente volevo sottolineare piazzando l'articolo, non di certo mettere in discussione che a volere Vittorio morto è Israele. Figuriamoci, in un siffatto contesto come quello descritto, fra traffico umano e droghe pesanti, quanto può essere stato facile mistificare tutto dall'inizio alla fine, allestendo il teatrino dei fanatici pazzi con in mano la testa di Vittorio.
Tutto qua, a me sembra che l'articolo dia un contributo di chiarezza, e ritengo comunque corretta la richiesta di accertamenti giudiziali internazionali sulla questione, di chi ci possiamo fidare ?

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
trotzkij
Inviato: 18/4/2011 13:52  Aggiornato: 18/4/2011 13:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
"...passate le ore tre di notte ora italiana... all’1 precisa di notte ora locale (le tre di notte da noi)".


Il mondo gira al contrario? Semmai lì erano le 5:00

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
redna
Inviato: 18/4/2011 14:32  Aggiornato: 18/4/2011 14:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Partiamo dal presupposto che gli ebrei, intese come persone umane, sono semplicemente vittime delle fregnacce che vengono loro raccontate sin da bambini.


è un presupposto sbagliato perchè anche a tutti gli altr le religioni i raccontanto 'fregnacce' e pertanto tutti ne sono vittime e non solo gli ebrei. Ma non tutti gli appartenenenti alle religioni dicono che sono fregnacce.E'evidente che non puoi parlar per tutti.
Evidentemente guardi da una parte solo.


Citazione:
Quindi, nessuno, e tanto meno Vittorio, vuole condannare gli ebrei in quanto persone umane, ma le fregnacce dell'ebraismo.

la cosa che sappiamo tutti è che la madre di Arrigoni ha detto che rispetta il volere del figlio e quindi la salma non passerà da Israele.
Israele è anche sionismo oltre che ebraismo e ci sono anche gli ebrei sionisti.
Non mi esporrei tanto a dire cose che ora Arrigoni non potrebbe nè confermare nè smentire (per esempio che non vuole condannare gli ebrei)


Citazione:
Il mondo gira al contrario?

dipende se si sa esattamente da che parte gira.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
audisio
Inviato: 18/4/2011 16:19  Aggiornato: 18/4/2011 16:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Come non essere d'accordo con Massimo?
E' ora di finirla con i "turamenti di naso"...

florizel
Inviato: 18/4/2011 16:39  Aggiornato: 18/4/2011 16:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
trotzkij

Citazione:
Cos'è che salto? Arrigoni non voleva essere protetto


Io ho detto una cosa diversa, ho posto la possibilità di fare un'altra lettura delle cose: vero o no, a tuo avviso, che qualcosa stava cambiando in merito alla consueta accettazione del fatto che Hamas potesse dirsi portavoce dell'INTERO popolo palestinese, ed in merito all'accettazone dei suoi metodi?

Vero o non vero che da un'organizzazione come Hamas tutto si può pensare, tranne che fosse tanto ingenua da allentare il controllo su una persona che GARANTIVA la giusta informazione sugli orrori di israele?

Con la pubblicazione del manifesto del GYBO, Vittorio ha dimostrato di essere talmente LIBERO ed INDIPENDENTE da esporsi anche verso coloro di cui ha appoggiato, in passato, il percorso.

La vittima, insieme a lui, è stata la LIBERA SCELTA di una parte di gioventù gazawi che ha denunciato il pantano in cui si sta sprofondando a Gaza e nella Striscia.

Sveglia!

Citazione:
E nessuno può escludere che questi cìovani bloggher, siano figli della burocrazia parassitaria dell'OLP


Questa è una tua personale illazione, se permetti. Nessuno può escludere che (se ti sei letto per benino il manifesto potrai arrivarci) quei giovani richiamassero ad un'UNITA' di tutte le forze presenti nella Stiscia, affinchè si riannodassero i fili di una lotta per la liberazione del popolo palestinese.
Lotta che negli ultimi decenni si è frammentata.

Citazione:
E Hamas mi pare abbia ben altri grattacapi, tipo scovare infiltrazioni che NON provengono da Israele


Infatti è solo di oggi la notizia secondo cui Hamas imputa ad israele di essere il REALE mandatario dell'assassinio di Vittorio Arrigoni... finora ha "tenuto" sulla favoletta dei salafiti... guarda un po'.

Citazione:
che correre appresso a uno che li schivava.


Infatti, non gli hanno "corso appresso" abbastanza, ahinoi.

Citazione:
Non dovrebbe essere difficile identificare e scoprire cellule 'israeliane' dopo tanti anni di conflitto contro Mossad, Shinbet e tutto il resto della parafernalia sionista.


Vallo a dire ad Hamas, che fin da subito ha scelto il bliz piuttosto che le trattative.

Citazione:
Anche tra musulmani, tra arabi, tra palestinesi ci si spara allegramente.


Perciò il manifesto GYBO costituiva un "pericolo": perchè esortava a non frammentarsi e a riprendere la lotta contro l'UNICO nemico comune, il più micidiale, e non solo per la Palestina, ma per molto altro: israele e il sionismo.
Tra l'altro quel manifesto NON auspicava l'uscita di scena di Hams, ma semmai la possibilità che Hamas consentisse che diverse anime nella Striscia dialogassero tra loro.

Citazione:
Creare tensioni dentro Gaza è più utile ad Israele


Quindi, fai capire: per non creare tensioni bisognerebbe accettare che ad un'oppressione se ne aggiunga un'altra?

Se questa è disinformazione, quella che leggo nel tuo commento è pericolosa deriva ideologica di stampo stalinista.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 18/4/2011 16:50  Aggiornato: 18/4/2011 18:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
cagliostro

Citazione:
Quindi, nessuno, e tanto meno Vittorio, vuole condannare gli ebrei in quanto persone umane, ma le fregnacce dell'ebraismo.


Le fregnacce del sionismo, direi.
Quelle che per decenni hanno assimilato il popolo ebraico ad esso, per intenderci. Riuscendoci in pieno. D'altra parte è lo stesso errore che porta noi tutti ad identificarci con lo stato e con la politica dei partiti, belli, buoni, generosi, e soprattutto "inevitabili".

Citazione:
L'idea che un manipolo di estremisti si sveglia una mattina e decida di far fuori brutalmente Vittorio, un amico del popolo palestinese, adducendo fregnacce, per consegnarsi a loro volta a morte certa, scontata e di cui sono consapevoli, e che il tutto si consumi nella tornata di qualche ora, mi lascia assolutamente perplesso.


Sono assolutamente d'accordo con te.

Citazione:
Il punto fondamentale secondo me che l'articolo sottolinea, a prescindere dal sito che magari sarà filo-sionista, questo non lo so, è che effettivamente noi non ne sappiamo nulla di quello che è successo laggiù,


Verissimo, per questo avevo cercato e postato ll'intervista alla Borri, in merito alla possibilità di chi potesse darci un'idea meno "disinteressata" di quanto accade nella Striscia.

Citazione:
Questo semplicemente volevo sottolineare piazzando l'articolo, non di certo mettere in discussione che a volere Vittorio morto è Israele.


So che non era quello il tuo intento: sei troppo acuto per cadere in trappole da quattro soldi. In verità ti segnalavo la cosa perchè anch'o mi sono fatta una certa idea di quell'articolo, qualcosa non mi "tornava".

Un caro saluto.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
audisio
Inviato: 18/4/2011 17:03  Aggiornato: 18/4/2011 17:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Uno dei ricercati per l'omicidio di Vittorio si chiama
Mahmoud Mohammed Namer al-Salafiti.
Al-Salafiti?

Nomen omen?
Sarà, ma a me ricorda più i cognomi tipo Di Dio, Diotallevi, Di Segni
ecc. ecc.
Ossia cognomi rifatti, che hanno in sè un significato preciso, di tipo
mistico-religioso.
Una tradizione tipica di un certo popolo...

matteog
Inviato: 18/4/2011 17:28  Aggiornato: 18/4/2011 17:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Sono in parte d'accordo con Paolo. Non votare non serve a nulla, basti vedere che nella storia pre-voto c'era la monarchia o l'impero e non mi sembra che siano due sistemi politici buoni. Quello che è sicuro è che il sistema democratico per come lo conosciamo è intrinsecamente fallato.
Sul fatto che i governi di sinistra non abbiano fatto molto per la Palestina posso essere d'accordo ma collegare il mio voto a sinistra alla morte del povero Arrigoni è sbagliato e sta fuori dal mondo.
Spiego: possiamo pure prendere in considerazione la teoria del battitto d'ali di farfalla che provoca l'uragano dall'altra parte del mondo ma se facciamo così ogni nostra azione porta alla morte di qualcuno. Inoltre nel caso del povero attivista sono certe due cose:
- lui ha scelto liberamente di andare in quel Paese e di esporsi quindi a dei pericoli che di certo non ho creato io e nessuno in questo sito
- la situazione grave di quella zona è presente ben prima del mio voto o della mia esistenza quindi è fuori dalla mia inlfuenza in qualunque modo.
Si possono accusare di lassismo tutti i nostri governi riguardo questa situazione ma ragionando in questo modo noi diverremo i responsabili di ogni male che c'è negli altri Stati perché il nostro governo di turno non ha fatto niente per tale situazione o altra. Ma ciò può essere definito solo come iperbole.
Basterebbe semplicemente che ognuno su questo pianeta fosse onesto con il prossimo più vicino e matematicamente tutto sarebbe più giusto.
Ma nel mondo, convinzione mia, ci sono per la maggior parte stronzi quindi è inevitabile che i rappresentanti, quindi i politici di turno siano in maggior parte stronzi.
Per fortuna in parte ci rimane la scelta ed è la scelta che cambia le cose, non la non scelta come potrebbe essere il non voto.
Inoltre voi che non votate con il sistema di voto attuale state in realtà scegliendo e lo fate senza essere coscienti e senza volerlo.

Matteo

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
audisio
Inviato: 18/4/2011 17:35  Aggiornato: 18/4/2011 17:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Matteo, in questo specifico thread non si tratta neanche di
voto o non voto.
Si tratta di affermare la possibilità di votare solo per chi sostiene e si
adopera affinchè Israele venga messa al bando e annientata in quanto
entità statale teocratica e razzista.
Lo si è fatto per il Sudafrica dell'apartheid (almeno ufficialmente, lasciamo
stare come sia andata a finire), lo si deve fare anche per Israele.
E io personalmente, non voterò mai per chi si definisce amico di Israele...


P.S.: spero si capisca bene il termine "annientare".
Il Sudafrica dell'apartheid non esiste più, ma nessuno ha fatto nulla
agli afrikaaners (e devo dire, a volte, PURTROPPO)...

Paolo69
Inviato: 18/4/2011 18:30  Aggiornato: 18/4/2011 18:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
E io personalmente, non voterò mai per chi si definisce amico di Israele...

Al di la del fatto che io credo esistano forze politiche in italia che non si definiscono amiche di israele , ma per come la intendi tu ho paura che Allora non voterai punto e basta. Lasciando scegliere gli altri , e magari poi criticarli , troppo facile cosi.
Purtroppo Questa e' la realta , possiamo solo scegliere il meno peggio , il resto e' pura teoria.
Cordialmente

Paolo69
Inviato: 18/4/2011 18:59  Aggiornato: 18/4/2011 18:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Autore: Redazione Inviato: 18/4/2011 3:20:52 Caro Paolo, mi sembri particolarmente "accaldato", per cui non mi sembra il caso di alimentare la polemica. Se tu ritieni che i governi di sinistra, negli ultimi decenni, abbiano fatto abbastanza per difendere la posizione dei Palestinesi, allora va benissimo così. (Non confondere però le "parole", facili e gratuite, con i FATTI).


Sono accaldato , appassionato , ho fatto peccato? Forse , comunque meglio appassionarsi che fregarsene , ovviamente sempre nel rispettoi delle persone quando questo e' ricambiato.
Peccato tu abbia deciso di non rispondere ale questioni che ho sollevato , sarebbe stato interessante capire le tue argomentazioni. D altraparte non puoi neppure pensare di scrivere un articolo simile che gia il titolo e' tutto un programma e poi stupirti che qualcuno reagisca in maniera accaldata.
Non ho mai detto che la sinistra ha fatto abbastanza per la palestina , nessuno ha mai fatto abbastanza , altrimenti non avremmo la situazione drammatica attuale , ma di certo hanno fatto di piu della destra. Solo a parole ? Forse , ma non credere che le parole non servano a nula , diffondere informazioni e' molto importante ad esempio , in modo che la gente sappia e possa farsi un idea propria , cosa che lo stesso arrigoni faceva , oltre a combattere in prima linea.
Poi proprio non capisco il discorso del non voto , insomma io non voto tu non voti , mettiamo pure che il 90 percento non vota , Lo sai bene che governa comunque chi vince da quel 10 percento di votanti , cosi funziona , e il mondo e' pieno di democrazie con bassisime percentuali di votanti.
Insomma cosa cavolo si risolve in questo modo? Non mi sembra che nessuno qui abbia mai dato risposta a questo quesito.
Poi ad andare al mare la domenica del voto fa comodo pure a me , e a lamentarci siamo bravi tutti , ma che strategia sarebbe questa? Boh! Qualcuno me lo dovrebbe spiegare ......
Cordialmente

Pispax
Inviato: 18/4/2011 19:03  Aggiornato: 18/4/2011 19:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Idem, naturalmente, per tutte, le altre questioni importanti che ci riguardano: finchè continueremo ad autorizzare i governi ad agire per nostro conto, senza prima stipulare con loro chiaramente che cosa debbano – o non debbano – fare per nostro conto, i responsabili ultimi delle loro azioni saremo sempre noi.

Anche questa è democrazia.



Se può aiutare, pare preciso per questo articolo.
Dura poco ed è anche divertente:

http://www.youtube.com/watch?v=OTTIqo5G2U8


Nel thread su Montezemolo ho scritto pippe più lunghe e più serie sulla necessità del controllo democratico.
Le riassumo in poche parole: difficile far coesistere lo sdegno per la politica "che appoggia Israele" e CONTEMPORANEAMENTE sostenere che "la politica fa schifo quindi non si deve andare a votare".

Cioé, il problema non sono le singole affermazioni. E' il fatto di sostenerle ENTRAMBE che è grottesco. (queste ripetizione è dovuta ad "anni di duro esercizio"... fatta di dialoghi con i sordi).

A OGNI tornata elettorale ci sono almeno una decina di liste che basano la loro ragion d'essere solo ed esclusivamente sul fatto di essere filopalestinesi.
Se poi uno pensa che il discrimine della politica ITALIANA debba essere il Medio Oriente, è assolutamente legittimato a pensarlo, ci mancherebbe.
E' un problema SUO, non mio.

Però allora la sua azione dovrebbe essere quella di sostenere proprio quelle liste filopalestinesi.
E' trascurabile sostenere che quelle "sono liste minori".
Il problema è che RESTERANNO liste minori se nessuno le vota.


Invece qui la posizione corrente pare essere quella di dire "io non voto. cerco di convincere anche te a non votare perché fanno tutti schifo. PERO' poi m'incazzo se un governo che IO non ho scelto, anzi, che in qualche modo ho addirittura APPOGGIATO perché ho convinto tutti quelli che la pensano come me a non andare per niente a votare; e che quindi è stato eletto ESCLUSIVAMENTE da altre persone che la pensano in modo diverso da me.. poi fa quello che i SUOI elettori preferiscono e invece non fa quello che piacerebbe a ME.
E quindi il fatto che un governo eletto con i voti della gente che la pensa diversamente da me non faccia quello che piace a ME è la prova evidente che questa democrazia è marcia"

Roba da Compendio Comico.







Citazione:
Anni di duro esercizio, basato sul cui prodest da un lato, e sull’analisi dettagliata delle false flag operations dall’altro, ci hanno insegnato a non guardare i titoli a nove colonne dei giornali, ma a partire dalla fine dell’evento – il beneficiario appunto – per risalire al probabile mandante di tutte le operazioni “oscure” di questo tipo.


Nei commenti (anche) a questa frase su queste pagine a proposito della morte di Arrigoni ho letto di tutto.

Ho letto che Israele avrebbe tratto vantaggio dalla morte di uno avvenuta a causa di un gruppo che voleva destabilizzare Hamas.
Visto che questo RAFFORZA Hamas,soprattutto sul piano internazionale, la conclusione sarebbe che Israele trae vantaggio dal rafforzamento di Hamas.
(A dirlo perlopiù sono gli stessi che fino a ieri accusavano Israele di parteggiare per l'ANP)
Difficile non notare che il maggior beneficiario di questa roba per l'appunto è proprio Hamas.
La quale Hamas, per chi non lo sapesse, ha ripreso i lanci da tempo i lanci di razzi verso Israele. Però ora utilizza vettori con gittata maggiore, quindi riesce anche a colpire altre grandi città. Ho difficoltà a immaginare in che modo Israele possa avere vantaggi da un suo rafforzamento, ma tant'è.


Ho letto anche che è stato ucciso un italiano dal Mossad per mandare un "messaggio trasversale" a Berlusconi, reo di non aver appoggiato ultimamente Israele con tutta l'anima.
Arrigoni scriveva per il Manifesto.
Imparo giusto oggi che il Mossad dunque per spaventare Berlusconi si mettere a uccidere i comunisti.
Fantastico.

Ora tocca solo sperare che povero silvio non se ne accorga, altrimenti inizierà a urlare ai quattro venti che Lui le manderà le armi ai palestinesi, eccome: e allora per i cooperanti italiani comunisti sarà l'ecatombe.




"Anni di duro esercizio, basato sul cui prodest da un lato, e sull’analisi dettagliata delle false flag operations dall’altro"... mi hanno abituato a cercare di ragionare con la mia testa.
Quindi ho avuto modo di farmi delle matte risate a leggere questa roba.




Oggi ho trovato questa immagine.
Mi pare calzante:



Sertes
Inviato: 18/4/2011 19:08  Aggiornato: 18/4/2011 19:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Pispax ha scritto:
Oggi ho trovato questa immagine.
Mi pare calzante:


Lo sarebbe se l'avessero ammazzato i palestinesi.

Quello che tu non vuoi (puoi) vedere è che l'ha ucciso chi aveva interesse a che sparisse, e ha dato il via libera chi aveva interesse di togliere notizie scomode dalla prima pagina in Italia.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
NiHiLaNtH
Inviato: 18/4/2011 19:13  Aggiornato: 18/4/2011 19:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Lasciando scegliere gli altri , e magari poi criticarli , troppo facile cosi. Purtroppo Questa e' la realta , possiamo solo scegliere il meno peggio , il resto e' pura teoria. Cordialmente


lasciando sciegliere agli altri??? ma che cavolo dici?? ma se sono sempre i 2 partiti maggiori che fiinisono al governo alternandosi, e la stessa cosa succede negli altri paesi, infatti i coglioni democatici negli usa hanno votato obama e ne stanno pagando le conseguenze ma nonostante ciò continueranno a votare a sinistra anche alle prossime elezioni perche anche secondo loro i democratici sono il male minore e i republicani il male assoluto. ovviamente per i republicani è vero il contrario

questo è puro fanatismo politico

ah e poi saranno i meno peggio per te, per me sono i più schifosi

Redazione
Inviato: 18/4/2011 19:30  Aggiornato: 18/4/2011 19:30
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
PAOLO69: Va bene, ti risponderò dettagliatamente. Lo farò in serata (domattina per te), ora purtroppo devo uscire e resto fuori tutta la giornata.

A domani.

Pispax
Inviato: 18/4/2011 19:31  Aggiornato: 18/4/2011 19:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Sertes


Citazione:
Lo sarebbe se l'avessero ammazzato i palestinesi.


Chi ha tratto maggior giovamento dalla sua morte è stata Hamas.
Che all'improvviso è stata tolta dal novero delle organizzazioni "terroriste" ed è stata inserita nel novero delle organizzazioni "terrorizzate", come accade a tutti noi.
I vantaggi sono stati sia sul piano locale che, soprattutto, sul piano internazionale.
E la CIA o il Mossad non hanno certo il monopolio della azioni false flag.

Convincimi del fatto che la morte di Arrigoni abbia portato un vantaggio di qualunque tipo a Israele e ne riparliamo volentieri.

I "titoloni a nove colonne" NON sono solo quelli che appiaiono sui giornali mainstream.




Citazione:
Quello che tu non vuoi (puoi) vedere è che l'ha ucciso chi aveva interesse a che sparisse, e ha dato il via libera chi aveva interesse di togliere notizie scomode dalla prima pagina in Italia.


Quello che io voglio - e posso - vedere è che se non avesse avuto interesse che sparisse allora non lo avrebbe ucciso.
Tocca stabilire da quale parte pende la bilancia dell'interesse.
Appunto.

Dal momento che di persone come Arrigoni a Gaza ce ne sono CENTINAIA, e vengono da ogni parte del mondo, e scrivono attivamente migliaia di parole ogni giorno, la morte di Arrigoni è del tutto ininfluente per le cose che dici tu.
Se qualcuno avesse voluto "togliere notizie scomode dalla prima pagina in Italia" al limite faceva prima a sparare al direttore del Manifesto.

In realtà questo fatto HA CONCENTRATO L'ATTENZIONE DELL'ITALIA PROPRIO SULLA PALESTINA.
Lo trovo un modo molto bizzarro per far sparire quella cronaca dalle prime pagine dei giornali.

redna
Inviato: 18/4/2011 19:34  Aggiornato: 18/4/2011 19:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Difficile non notare che il maggior beneficiario di questa roba per l'appunto è proprio Hamas.
La quale Hamas, per chi non lo sapesse, ha ripreso i lanci da tempo i lanci di razzi verso Israele.


il beneficiario di che cosa? intanto non sappiamo nulla considerato che hanno detto che sono stati i salafiti e i salafiti hanno smentito.
Hamas ha sbagliato a dire che ha trovato i colpevoli subito e ora è in impasse.

Hamas ha ri-preso i lanci? Hamas non li ha mai fermati i lanci, come Israele non ha mai fermato la violenza a Gaza.
Ma questo che cosa ha a che fare con l'omicidio di Arrigoni?



Citazione:
Ho letto anche che è stato ucciso un italiano dal Mossad per mandare un "messaggio trasversale" a Berlusconi, reo di non aver appoggiato ultimamente Israele con tutta l'anima.


veramente Arrigoni nel suo blog ha detto che B vuole Israele nella UE e nel contempo far uscire l'italia dalla UE e che (sempre B) dice che la Freedom Flottilla va fermata.
Se c'è una cosa in cui B NON è reo è proprio quello di appoggiare la causa sionista.Ma nel governo si trova in buona compagnia.

Citazione:

In realtà questo fatto HA CONCENTRATO L'ATTENZIONE DELL'ITALIA PROPRIO SULLA PALESTINA.

e Fukushima non esiste più e non sappiamo nemmeno quante radiazioni abbiamo in Italia (mentre lo sanno in Germania e Francia e dicono che anche l'Italia le ha) se sono pericolose e che misure precauzionali adottare.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
DrHouse
Inviato: 18/4/2011 19:58  Aggiornato: 18/4/2011 19:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Chi ha tratto maggior giovamento dalla sua morte è stata Hamas.
Che all'improvviso è stata tolta dal novero delle organizzazioni "terroriste" ed è stata inserita nel novero delle organizzazioni "terrorizzate", come accade a tutti noi.
I vantaggi sono stati sia sul piano locale che, soprattutto, sul piano internazionale.
E la CIA o il Mossad non hanno certo il monopolio della azioni false flag.

Convincimi del fatto che la morte di Arrigoni abbia portato un vantaggio di qualunque tipo a Israele e ne riparliamo volentieri.


Pispax, che Hamas da due giorni sia stata depennata dal novero delle organizzazioni terroristiche è una delle barzellette più divertenti che ho letto ultimamente. Basta dare un'occhiata ai media mainstream per rendersene conto. I sionisti stanno ridacchiando sotto i baffi su tutti i blog del mondo usando proprio l'argomento opposto: Arrigoni appoggiava Hamas e Hamas l'ha fatto fuori. Ben gli sta, così impara ad andare con le belve. Testuale.

La verità è un altra: chiunque abbia ucciso Arrigoni ha fatto comunque il gioco di Israele. Il cui obiettivo è da sempre uno solo: dividere, dividere, dividere e, approfittando della scarsa coesione interna dei palestinesi, occupare, occupare, occupare per poi arrivare a un eventuale negoziato in una posizione di forza. A Israele interessa solo questo. È la strategia dello strangolamento. Sai qual è l'unico effetto a livello internazionale che finora ha provocato la morte di Arrigoni: che i Palestinesi sono incapaci di autogovernarsi. Sono tagliagole violenti, cattivi, terroristi nati, non ci può essere pace finché non saranno eliminati. Se ammazzano uno che aveva dato la vita per la loro causa, come si può sperare che rispettino mai un israeliano? Prova a indovinare chi ci guadagna da questa situazione.

Strano che una persona solitamente acuta e perspicace come te non se ne renda conto.

L'aspetto su cui invece ti dò in parte ragione è che gli arabi sono maestri nell'incularsi da soli. Non hanno bisogno del Mossad per farsi del male. Al momento, preferisco aspettare prima di dire l'ultima parola su questo omicidio. Ci sono troppi interessi in gioco per attribuire frettolosamente la colpa al Mossad o a qualsiasi altra organizzazione.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Paolo69
Inviato: 18/4/2011 20:41  Aggiornato: 18/4/2011 20:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
....... ah e poi saranno i meno peggio per te, per me sono i più schifosi


Ok , e' la tua opinione , se ne puo discutere volendo , ma allora lo vedi che neppure per te sono tutti uguali?

cagliostro
Inviato: 18/4/2011 20:45  Aggiornato: 18/4/2011 20:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Cara Redna, qualche mese fa Vittorio diramò tramite facebook la necessità di supporti economici, io mi sono fatto avanti con la mia miserabile offerta e come tutti (pochi per la verità, ma sappiamo che c'è crisi) scrissi nei commenti la somma da me offerta e poi un commento, ovviamente. Nel commento ho ringraziato Vittorio per il suo grande insegnamento, restiamo umani, e l'ho ringraziato perchè con la sua presenza e denuncia dava la possibilità anche a quegli esseri umani intrappolati nell'incantesimo di falsi ideologismi, di provare a riscattarsi da certe fregnacce, proprio in quanto anch'essi esseri umani, ed ho ribadito che siamo tutti esseri umani, anche chi si macchia di efferati delitti, e la vera grandezza sta nel gettare un ponte a queste persone, che non sia di odio nè di giudizio, ma di fermezza nel bene, proprio come eroicamente stava facendo lui, da essere grandioso qual era.
Se avesse avuto qualcosa da replicare magari mi rispondeva, che ne pensi ?
Ma del resto, anche quelle parole meravigliose che dedica a Saviano, sono pregne di amore, e distingue chiaramente le persone umane dal fottuto regime e lo invita ad andare a verificare di persona quali siano i fatti da quelle parti. Vittorio non condanna Saviano, è incredibile, gli lancia un ponte, che Saviano ahimè non ha raccolto.
Per concludere, attenzione a non generare spirali di odio, l'essere umano va amato, non va giudicato. Le fregnacce invece vanno contrastate con tutta la nostra forza. Restiamo umani (questo me lo concedi ?).

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
NeWorld
Inviato: 18/4/2011 21:16  Aggiornato: 18/4/2011 21:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Cagliostro:
l'essere umano va amato, non va giudicato

Sono d'accordo con te. Questo è l'insegnamento che diede Cristo Gesù... che disse perfino di "amare i propri nemici"

Per alcuni potrebbe suonare strano o illogico,ma persone come Vittorio possono ricordare quanto Nobile sia questo insegnamento.

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Sertes
Inviato: 18/4/2011 21:28  Aggiornato: 18/4/2011 21:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Paolo69 ha scritto:
Ok , e' la tua opinione , se ne puo discutere volendo , ma allora lo vedi che neppure per te sono tutti uguali?


Paolo, posso farti una domanda: come mai non esistono i campionati del mondo di Tris?



Ti prego, rispondi come se fosse una domanda seria

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
cnj
Inviato: 18/4/2011 21:46  Aggiornato: 18/4/2011 21:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ NiHiLaNtH Citazione:
di professori penso che ce ne siano pochi ma di autori che hanno scritto libri iteressanti ce ne sono diversi il problema è che sono pochi i lettori e come lo risolvi il problema? non puoi costringere la gente a leggere quello che vuoi tu, devono essere loro a "svegliarsi" e a cercare delle fonti di informazione alternativa decenti. si è vero che molte persone si sono svegliate e hanno smesso di essere degli zombi ma sono comunque una minoranza, sono pochi e disorganizzati

Io ho imparato ad accontentarmi. Ultimamente ho gettato un secchio di acqua ghiacciata in faccia a 2 miei colleghi. Ho dovuto lavarare sodo ma da ora in poi non voteranno più Silvio e uno dei due non voterà più nessuno Grandioso
Per l'undici settembre ne ho "svegliati" parecchi. Se ad esempio qualcuno di loro sente nominare il nome di Dick Cheney sa che si sta parlando di un pezzo di..... sono piccole soddisfazioni

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
cnj
Inviato: 18/4/2011 22:11  Aggiornato: 18/4/2011 22:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ cagliostro Citazione:
Per concludere, attenzione a non generare spirali di odio, l'essere umano va amato, non va giudicato.

Questo lo riescono a fare persone con una sensibilità superiore alla media come Vittorio. Nella vita di tutti i giorni dove devi "combattere" per guadagnarti il posto è fatica mantenere l'equilibrio e trattare tutte le persone con umanità. E' difficile "gettargli un ponte" quando la prima cosa che ti viene in mente è gettarli GIU' dal ponte. E comunque le persone come Vittorio in comune hanno una sensibilità ed un'umanità fuori dalla norma ma anche una sfrontatezza e una temerarietà che troppo spesso le porta dove sappiamo. Non gliene faccio una colpa. E' un dato di fatto che per loro è uno "state of mind" difficile da far capire alle masse tranne che a quelli che gli stanno vicino e che ricevono il loro aiuto. Probabilmente sono esseri superiori che stento a comprendere. O forse basterebbe l'occasione e anch'io e anche voi ci troveremo nella stessa condizione. Sta di fatto che se ce ne fossero molti di più il mondo funzionerebbe meglio. Oggi ce n'è uno in meno.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
cagliostro
Inviato: 18/4/2011 22:18  Aggiornato: 18/4/2011 22:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

Sono d'accordo con te. Questo è l'insegnamento che diede Cristo Gesù... che disse perfino di "amare i propri nemici"

Per alcuni potrebbe suonare strano o illogico,ma persone come Vittorio possono ricordare quanto Nobile sia questo insegnamento.



Giusto ! Ai bambini ebrei insegnano che Gesù Cristo era un utile idiota ...

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
peonia
Inviato: 18/4/2011 22:18  Aggiornato: 18/4/2011 22:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Matteog, brevemente, tu come glielo fai capire che ti fanno schifo per come hanno ridotto l'Italia i nosatri politici? rivotandoli???
Io mi rifiuto di votare qualche Partito che poi mette chi gli pare a gestire le cose...
Non esiste un partito che sia veramente pulito....gli unici da provare sarebbero i 5 Stelle, ma quegli altri se li mangiano...
qui va ribaltato tutto daccapo.....magari potessimo, fossimo all'altezza di una Democarzia Diretta......utopia? IO CI SPERO PRIMA O POI!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
cagliostro
Inviato: 18/4/2011 22:21  Aggiornato: 18/4/2011 22:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

Questo lo riescono a fare persone con una sensibilità superiore alla media come Vittorio. Nella vita di tutti i giorni dove devi "combattere" per guadagnarti il posto è fatica mantenere l'equilibrio e trattare tutte le persone con umanità. E' difficile "gettargli un ponte" quando la prima cosa che ti viene in mente è gettarli GIU' dal ponte


come non essere d'accordo, anch'io arranco sulla via dello spirito, però intravedo che così è giusto !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Jurij
Inviato: 18/4/2011 22:23  Aggiornato: 18/4/2011 22:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
citazione:

...Già solo il fatto che Saviano abbia difeso un incompetente e un ornitorinco come Riotta, dovrebbe essere NON UNA ma LA prova sufficiente a declassare Saviano totalmente: due sono le cose o è più stupido del rastrello di mio nonno o è asservito...

Su questo non ci piove neanche un po' !!!

Riotta poi.....accendi la tele ed è come se ti sputasse in faccia.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
redna
Inviato: 18/4/2011 22:45  Aggiornato: 18/4/2011 22:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

Cara Redna, qualche mese fa Vittorio diramò tramite facebook la necessità di supporti economici, io mi sono fatto avanti con la mia miserabile offerta e come tutti (pochi per la verità, ma sappiamo che c'è crisi) scrissi nei commenti la somma da me offerta e poi un commento, ovviamente. Nel commento ho ringraziato Vittorio per il suo grande insegnamento, restiamo umani, e l'ho ringraziato perchè con la sua presenza e denuncia dava la possibilità anche a quegli esseri umani intrappolati nell'incantesimo di falsi ideologismi, di provare a riscattarsi da certe fregnacce, proprio in quanto anch'essi esseri umani, ed ho ribadito che siamo tutti esseri umani, anche chi si macchia di efferati delitti, e la vera grandezza sta nel gettare un ponte a queste persone, che non sia di odio nè di giudizio, ma di fermezza nel bene, proprio come eroicamente stava facendo lui, da essere grandioso qual era.
Se avesse avuto qualcosa da replicare magari mi rispondeva, che ne pensi ?
Ma del resto, anche quelle parole meravigliose che dedica a Saviano, sono pregne di amore, e distingue chiaramente le persone umane dal fottuto regime e lo invita ad andare a verificare di persona quali siano i fatti da quelle parti. Vittorio non condanna Saviano, è incredibile, gli lancia un ponte, che Saviano ahimè non ha raccolto.
Per concludere, attenzione a non generare spirali di odio, l'essere umano va amato, non va giudicato. Le fregnacce invece vanno contrastate con tutta la nostra forza. Restiamo umani (questo me lo concedi ?).


hai fatto bene a scrivere questo Cagliostro, è una preziosa testimonianza
del pensiero di Arrigoni.
E'giusto ricordare sempre di non giudicare nessuno.Dopotutto restiamo sempre uomini, cioè umani.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
cagliostro
Inviato: 18/4/2011 23:13  Aggiornato: 18/4/2011 23:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

hai fatto bene a scrivere questo Cagliostro, è una preziosa testimonianza
del pensiero di Arrigoni.
E'giusto ricordare sempre di non giudicare nessuno.Dopotutto restiamo sempre uomini, cioè umani.


grazie !

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Pispax
Inviato: 19/4/2011 0:03  Aggiornato: 19/4/2011 0:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
DrHouse



Citazione:
Pispax, che Hamas da due giorni sia stata depennata dal novero delle organizzazioni terroristiche è una delle barzellette più divertenti che ho letto ultimamente. Basta dare un'occhiata ai media mainstream per rendersene conto. I sionisti stanno ridacchiando sotto i baffi su tutti i blog del mondo usando proprio l'argomento opposto: Arrigoni appoggiava Hamas e Hamas l'ha fatto fuori. Ben gli sta, così impara ad andare con le belve. Testuale.


Che sulla morte di Arrigoni ci si stia speculando parecchio non c'è dubbio.
Lo fanno i fiolopalestinesi (e pagine di commenti come questi non lasciano dubbi) e lo fanno i filosionisti (e le cose che dici tu non lasciano dubbi. E se e dici tu mi fido e non chiedo neppure la fonte).






Citazione:
La verità è un altra: chiunque abbia ucciso Arrigoni ha fatto comunque il gioco di Israele. Il cui obiettivo è da sempre uno solo: dividere, dividere, dividere e, approfittando della scarsa coesione interna dei palestinesi, occupare, occupare, occupare per poi arrivare a un eventuale negoziato in una posizione di forza. A Israele interessa solo questo.


Si, queste cose le so. Non sono universalmente condivise, ma di sicuro è la politica che va per la maggiore quando governa la destra isrealiana.

Solo che è tanto che leggo i post filo-palestinesi qui su LC, e basandomi proprio su questi post mi viene da fare una domanda: che cosa è cambiato?
Sono almeno 3 anni che mi garantite che la politica israeliana nei confronti della Palestina è quella ed è sempre stata quella.

Dunque?
O qualcuno mi spiega in che modo Arrigoni faceva la differenza, altrimenti questa argomentazione non regge.
La cosa certa è che dopo l'affaire di Freedom Flottilla Israele è tenuta ad avere una politica estremamente cauta nei confronti di Bruxelles.
Bene o male la Turchia è molto più prossima all'ingresso nella Comunità Europea di quanto Israele al momento non possa neppure sognarsi.

E infatti quella ultimamente è la loro linea di condotta: evitare al massimo ogni tipo di casino con l'Europa.

Ipotizzare l'omicidio di un cittadino comunitario al solo scopo di "dividere, dividere, dividere" significa ipotizzare che a Gerusalemme hanno tendenze profondamente masochiste.
Avrebbero potuto ottenere lo stesso identico risultato anche uccidendo due o tre palestinesi "importanti" senza andare a stuzzicare nessuno, e senza dover spiegare alla CEE il perché in territori che Israele rivendica come facenti parte del proprio dominio i cittadini comunitari vengono massacrati.

Oppure significa ipotizzare che a Gerusalemme abbiano iniziato a infischiarsene profondamente dell'Europa.
E questo è strano, visto che non possono assolutamente permetterselo: l'America è un mercato senza possibili espansioni, i paesi arabi boicottano i prodotti israeliani, la Cine e la Russia non li accolgono volentieri. Se Israele perde dall'Europa la qualifica di "fornitore privilegiato" si trova in guai grossi.
Oppure hanno subodorato un prossimo cambiamento delle politiche europee in direzione anti-israeliana. Ma questo entra in conflitto con l'idea (bislacca) che "tutto il mondo è segretamente schiavo degli ebrei".





Citazione:
Sai qual è l'unico effetto a livello internazionale che finora ha provocato la morte di Arrigoni: che i Palestinesi sono incapaci di autogovernarsi.


Questa roba i Palestinesi la stanno dimostrando DA ANNI molto bene da soli, senza aiuti esterni.
Il crollo definitivo è stata la morte di Arafat, anche se è iniziato prima.
Se hai seguito la Conferenza di Parigi del 2007 sai di cosa sto parlando.





Citazione:
Sono tagliagole violenti, cattivi, terroristi nati, non ci può essere pace finché non saranno eliminati. Se ammazzano uno che aveva dato la vita per la loro causa, come si può sperare che rispettino mai un israeliano?


Di nuovo, ANCHE QUESTA è una cosa che molti esponenti israeliani (QUASI tutti concentrati nella galassia della destra israeliana) stanno sostenendo da decine di anni.
Qual'è la novità?

O mi spieghi in quale modo le cose stessero combiando, e che ruolo avesse Arrigoni in questo cambiamento, oppure non vedo differenze significative.

Questa cosa è bene sottolinearla: L'OMICIDIO DI ARRIGONI AI FINI DELLA PREVARICAZIONE ISRAELIANA SUI PALESTINESI NON FORNISCE UN CAZZO DI PRETESTO IN PIU' RISPETTO ALL'ULTIMO MISSILE CADUTO SU BEERSHEBA.

Lo dico anche in parole più semplici, che quando si parla di questa roba scoppiano delle sordità improvvise (e non mi sto riferendo a te): GLI ISRAELIANI NON AVEVANO BISOGNO DELLA MORTE DI ARRIGONI PER SPOSTARE IL DIBATTITO INTERNO VERSO UNA DIREZIONE ANTIPALESTINESE.
Per questo bastano e superchiano i missili.





Per quanto riguarda l'estero, invece..
Citazione:
Prova a indovinare chi ci guadagna da questa situazione.


Hamas.
Senza alcun dubbio.

Nella Conferenza di Parigi di tre anni fa (è terminata a dicembre del 2007) sono stati stanziati dai donors circa 7,4 MILIARDI di dollari da erogarsi in tre anni al popolo palestinese.
L'interlocutore scelto all'epoca era Abu Mazen, che rappresenta l'ANP.
La condizione posta da Abu Mazen fu che Hamas non ricevesse i fondi direttamente dai donors, ma che dovesse passare dall'ANP per i soldi.
La tesi era che Hamas stava dietro a chi organizzava gli attentati, mentre l'ANP era buona e affidabile e gli attentati li subiva.
Insieme alle rappresaglie isrealiane, chiaro.


I tre anni sono scaduti da meno di 4 mesi. C'è da decidere come e soprattutto DA CHI verranno amministrati i prossimi miliardi di dollari in aiuti.


Di fronte a queste cose, e perdonami, mettersi a pensare che l'assassinio è stato organizzato dal Mossad solo perché qualche blog di imbecilli sionisti ci sta sghignazzando sopra mi pare una grande stronzata.

SENTIERO
Inviato: 19/4/2011 0:09  Aggiornato: 19/4/2011 0:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da: ROMA
Inviati: 1110
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ PISPAX


Convincimi del fatto che la morte di Arrigoni abbia portato un vantaggio di qualunque tipo a Israele e ne riparliamo volentieri.

E che ci vuole:

Dopo questo omicidio pensi che un attivista che sta per andare in Palestina ci vada tranquillo o ci pensa 100 volte su?
E pensi che un giornalista fuori dagli schemi ci vada tranquillo o ci pensi su?

E sai che tra un mese deve partire un convoglio umanitario di navi per Gaza?
Tu pensi che dopo l'omicidio ci siano più persone ad imbarcarsi o di meno?
Ricordi cosa è successo l'anno scorso spero...

Roberto

La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele
servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha
dimenticato il dono

A.Einstein
Pispax
Inviato: 19/4/2011 0:19  Aggiornato: 19/4/2011 0:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
SENTIERO


Citazione:
E sai che tra un mese deve partire un convoglio umanitario di navi per Gaza?
Tu pensi che dopo l'omicidio ci siano più persone ad imbarcarsi o di meno?
Ricordi cosa è successo l'anno scorso spero...


MOLTE di più.
Dopo l'affare di Freedom Flottilla ci avrei fatto su un pensierino anch'io a imbarcarmi, pensa te.
E questo è tutto dire.

Per il resto, ti invito a trovarmi UNA SOLA PERSONA che dopo l'attacco senza preavviso di Piombo Fuso (si parla del 2008) va in Palestina senza pensarci 100.000 volte su.
Si sta parlando della PALESTINA, cazzo, non delle spiaggie di Rimini o di Sharm.

Eppure la gente ci va, c'è andata e ci resta lo stesso.


Questa tesi non regge Roberto.
Try again.

SENTIERO
Inviato: 19/4/2011 0:33  Aggiornato: 19/4/2011 0:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da: ROMA
Inviati: 1110
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Eppure la gente ci va, c'è andata e ci resta lo stesso. Questa tesi non regge Roberto.

Hai uno strano modo di pensare....comunque rispetto la tua opinione, sennò diventa una partita a tris

Roberto

La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele
servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha
dimenticato il dono

A.Einstein
Indignato
Inviato: 19/4/2011 0:45  Aggiornato: 19/4/2011 0:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ pispax

Senza offesa ma trovo che la vignetta che tu abbia postato sia a dir poco ributtante.
Non fregherà niente a nessuno ma ci tenevo a dirlo.
Passando invece a commentare un paio dei passi dei tuoi interventi:

Citazione:

Chi ha tratto maggior giovamento dalla sua morte è stata Hamas.
Che all'improvviso è stata tolta dal novero delle organizzazioni "terroriste" ed è stata inserita nel novero delle organizzazioni "terrorizzate", come accade a tutti noi.


Questa a mio avviso andrebbe di diritto nell'angolo delle cose di cui non si sa se ridere o piangere.
Ahem... chi è che ha tolto hamas dalle organizzazioni terroriste? qualche decina o centinaio di persone che in qualche blog su internet han scritto che la loro opinione è che ci sia la mano di israele?
Perchè il messaggio passato dai media tradizionali al 99,99% della popolazione occidentale è giusto un filo diverso...


Citazione:

Ipotizzare l'omicidio di un cittadino comunitario al solo scopo di "dividere, dividere, dividere" significa ipotizzare che a Gerusalemme hanno tendenze profondamente masochiste.
Avrebbero potuto ottenere lo stesso identico risultato anche uccidendo due o tre palestinesi "importanti" senza andare a stuzzicare nessuno,


Beh magari i palestinesi importanti non li toccano, ma nel caso ti sia sfuggito è qualche giorno che israele ha ripreso a macellare i palestinesi non importanti. E non penso lo facciano per mantenere uniti i palestinesi

Citazione:

Questa cosa è bene sottolinearla: L'OMICIDIO DI ARRIGONI AI FINI DELLA PREVARICAZIONE ISRAELIANA SUI PALESTINESI NON FORNISCE UN CAZZO DI PRETESTO IN PIU' RISPETTO ALL'ULTIMO MISSILE CADUTO SU BEERSHEBA.

Lo dico anche in parole più semplici, che quando si parla di questa roba scoppiano delle sordità improvvise (e non mi sto riferendo a te): GLI ISRAELIANI NON AVEVANO BISOGNO DELLA MORTE DI ARRIGONI PER SPOSTARE IL DIBATTITO INTERNO VERSO UNA DIREZIONE ANTIPALESTINESE.
Per questo bastano e superchiano i missili.


Secondo me un minimo di pretesto in più lo fornisce dato che il messaggio passato al popolo bue è che i palestinesi son talmente brutali e cattivi da uccidere anche chi vuole loro bene.
Ps i missili palestinesi cosa sarebbero? spero tu non intenda i razzi, c'è una differenza notevole a livello tecnico e lessicale tra razzo e missile

Citazione:

Citazione:
Prova a indovinare chi ci guadagna da questa situazione.

Hamas.

Senza alcun dubbio.
Nella Conferenza di Parigi di tre anni fa (è terminata a dicembre del 2007) sono stati stanziati dai donors circa 7,4 MILIARDI di dollari da erogarsi in tre anni al popolo palestinese.
L'interlocutore scelto all'epoca era Abu Mazen, che rappresenta l'ANP.
La condizione posta da Abu Mazen fu che Hamas non ricevesse i fondi direttamente dai donors, ma che dovesse passare dall'ANP per i soldi.
La tesi era che Hamas stava dietro a chi organizzava gli attentati, mentre l'ANP era buona e affidabile e gli attentati li subiva.
Insieme alle rappresaglie isrealiane, chiaro.


I tre anni sono scaduti da meno di 4 mesi. C'è da decidere come e soprattutto DA CHI verranno amministrati i prossimi miliardi di dollari in aiuti.


Di fronte a queste cose, e perdonami, mettersi a pensare che l'assassinio è stato organizzato dal Mossad solo perché qualche blog di imbecilli sionisti ci sta sghignazzando sopra mi pare una grande stronzata.


Scusa ma qua non ho capito cosa intendi dire. In che modo l'omicidio di Arrigoni avvantaggerebbe Hamas, e soprattutto cosa c'entra con questi soldi di cui parli?

Pispax
Inviato: 19/4/2011 0:47  Aggiornato: 19/4/2011 0:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
SENTIERO


Citazione:
Hai uno strano modo di pensare....comunque rispetto la tua opinione, sennò diventa una partita a tris


Questa cosa molto semplicemente si chiama "logica".
O se preferisci "empirismo".

Piombo Fuso è un deterrente molto forte rispetto all'idea di andare a fare il cooperante a Gaza. Lo è MOLTO di più della morte di Arrigoni.

Poi vedi che la gente ha continuato a andarci, e quelli che c'erano ci sono restati.
Se applichi la logica all'osservazione dei fatti ti accorgi di una cosa semplice: evidentemente queste cose non sono un valido deterrente per chi decide che ci sono cose che hanno più valore della propria vita.
Qualunque siano questi valori.
E infatti sono ancora tutti là. E mi dicono che i loro blog sono più attivi che mai.


A meno che io non venga smentito brutalmente da un feroce esodo di cooperanti, cosa sempre possibile, mi viene strano pensare che gli analisti del Mossad queste considerazioni non le abbiano fatte.
Cazzo, le ho fatte persino io.



Dunque la tua considerazione iniziale continua a non reggere.

Pispax
Inviato: 19/4/2011 1:25  Aggiornato: 19/4/2011 1:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Indignato


Citazione:
Senza offesa ma trovo che la vignetta che tu abbia postato sia a dir poco ributtante.


E' un problema tuo.
A me è piaciuta.





Citazione:
Ahem... chi è che ha tolto hamas dalle organizzazioni terroriste? qualche decina o centinaio di persone che in qualche blog su internet han scritto che la loro opinione è che ci sia la mano di israele?
Perchè il messaggio passato dai media tradizionali al 99,99% della popolazione occidentale è giusto un filo diverso...


Appunto.
Il messaggio è che un'organizzazione SALAFITA - scusa, una cellula impazzita. Oppure un fotone - ha preso in ostaggio un cooperante italiano per ricattare HAMAS e chiedere la liberazione di alcuni prigionieri.





Citazione:
Beh magari i palestinesi importanti non li toccano, ma nel caso ti sia sfuggito è qualche giorno che israele ha ripreso a macellare i palestinesi non importanti. E non penso lo facciano per mantenere uniti i palestinesi


E dunque non avevano bisogno di uccidere un cooperante italiano per "dividere dividere dividere".

Ma li leggi i post?
Viene detta una cosa, e si risponde a quella cosa. Se vuoi capire il senso devi leggere ENTRAMBE le parti.





Citazione:
Secondo me un minimo di pretesto in più lo fornisce dato che il messaggio passato al popolo bue è che i palestinesi son talmente brutali e cattivi da uccidere anche chi vuole loro bene.


Visto che la tesi di tutti, a partire dall'articolo iniziale, e che del popolo bue non importa una bella sega a nessuno, mi chiedo a cosa serva questa cosa.
Se le tesi che propugnATE sono vere - e il plurale è intenzionale - è tutta fatica inutile.

Sai com'è, tocca scegliere. Non si possono appoggiare CONTEMPORANEAMENTE due tesi che si contraddicono.





Citazione:
Ps i missili palestinesi cosa sarebbero? spero tu non intenda i razzi, c'è una differenza notevole a livello tecnico e lessicale tra razzo e missile


Onestamente me ne sbatto la fava delle "notevoli differenze a livello tecnico e lessicale".
Io sto parlando di roba che parte da un posto, ha un sistema propulsivo proprio e poi va a scoppiare in un altro posto.
Decidi tu come cazzo si chiamano.

E se pensi che il tono generale delle mia replica sia un tantinello aggressivo, sappi che questa tua riga ha contribuito parecchio.
Se poi con calma vuoi spiegare in che modo tecnicalmente e lessicalmente faccia la differenza il fatto che quello che è scoppiato vicino a casa tua sia un razzo e non un missile, ci mancherebbe altro, fai pure.
In prticolare spiega anche perché il fatto che vicino a casa tua sia scoppiato un razzo e non un missile - o viceversa - a parità di danno influenza in modo diverso le TUE possibili reazioni.






Citazione:
Scusa ma qua non ho capito cosa intendi dire. In che modo l'omicidio di Arrigoni avvantaggerebbe Hamas, e soprattutto cosa c'entra con questi soldi di cui parli?


Se Hamas vuole gestire dei fondi internazionali senza passare da Abu Mazen allora deve dimostrare di essere - nel suo territorio - la miglior alternativa possibile.
Deve quindi dimostrare che solo utilizzando forme di "violenza controllata" verso Israele è (o è stata) in grado di mantenere sotto controllo la polveriera di Gaza, fornendo sfoghi pilotati. Con l'affermazione implicita che se governassero altri (in particolare Fatah) la situazione è talmente tanto esplosiva che situazione sarebbe già sfuggita al controllo.
Tutto questo ovviamente, e come sempre, indipendentemente dal fatto che sia vero o no.
Se poi per mettere le mani sul gruzzolo ha in previsione un drastico mutamento di rotta in direzione meno radicalmente anti-israeliana, ha comunque bisogno di episodi eclatanti per giustificarlo ai suoi militanti.

Prima di replicare sei tenuto a leggerti la storia di Hamas, i paesi occidentali che la considerano un'organizzazione terroristica e quelli dai quali è addirittura bandita.
POI a riflettere su come Fatah abbia nel tempo cambiato le sue posizioni, e perché.

POI inizi a capire meglio alcuni passaggi.

florizel
Inviato: 19/4/2011 1:30  Aggiornato: 19/4/2011 1:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
cagliostro

Citazione:
anche quelle parole meravigliose che dedica a Saviano, sono pregne di amore, e distingue chiaramente le persone umane dal fottuto regime e lo invita ad andare a verificare di persona quali siano i fatti da quelle parti. Vittorio non condanna Saviano, è incredibile, gli lancia un ponte, che Saviano ahimè non ha raccolto.


Quando scrivi cose del genere, la mia stima nel genere umano aumenta.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
DrHouse
Inviato: 19/4/2011 2:51  Aggiornato: 19/4/2011 2:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Pispax, partiamo dal fondo. Tu scrivi:
Citazione:
Di fronte a queste cose, e perdonami, mettersi a pensare che l'assassinio è stato organizzato dal Mossad solo perché qualche blog di imbecilli sionisti ci sta sghignazzando sopra mi pare una grande stronzata.

Ecco che cosa avevo scritto io:
Citazione:
Al momento, preferisco aspettare prima di dire l'ultima parola su questo omicidio. Ci sono troppi interessi in gioco per attribuire frettolosamente la colpa al Mossad o a qualsiasi altra organizzazione.

Non mi sembra di aver detto che è stato il Mossad. Ho detto aspettiamo. Per ora ci sono troppi elementi che non quadrano. Forse tra qualche settimana potremo capire di più. Al momento tendo a credere di più a una faida interpalestinese, ma, ripeto, diamo tempo al tempo e per ora sospendiamo il giudizio.

Per il resto, ma è un'opinione personale sia chiaro, continuo a non vedere finora dove sarebbe il tornaconto di Hamas. A me sembra che sia un bruttissimo colpo per l'immagine dei palestinesi in generale, altro che. D'accordo, lasciamo perdere i blog dei sionisti, grazie a Dio sono numericamente ancora un'esigua minoranza, ma l'opinione dell'uomo della strada secondo te quale può essere? Ma come, quello va a rischiare la vita per i palestinesi e quelli lo fanno fuori? Indipendentemente da chi sia stato a ucciderlo, a me non sembra che la morte di Arrigoni sia un evento che porta vantaggi ad Hamas o ad altre organizzazioni palestinesi. Magari è come dici tu, per carità, ma ancora non lo sappiamo. Arrigoni sapeva diverse cose, soprattutto sui traffici illeciti a Gaza, quindi ci sono molte piste ancora da investigare. Quello che si può dire finora è che, ad oggi, chi ci guadagna è solo Israele. L'idea che è passata, a torto o a ragione, è che i palestinesi sono così incapaci di autogovernarsi che finiscono per ammazzarsi tra di loro. È il commento più comune che ho sentito in questi giorni.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Calvero
Inviato: 19/4/2011 3:56  Aggiornato: 19/4/2011 3:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Questa cosa molto semplicemente si chiama "logica".


..del Potere

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Jurij
Inviato: 19/4/2011 6:38  Aggiornato: 19/4/2011 6:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
citazione:

...Dopo questo omicidio pensi che un attivista che sta per andare in Palestina ci vada tranquillo o ci pensa 100 volte su?
E pensi che un giornalista fuori dagli schemi ci vada tranquillo o ci pensi su?

E sai che tra un mese deve partire un convoglio umanitario di navi per Gaza?
Tu pensi che dopo l'omicidio ci siano più persone ad imbarcarsi o di meno?
Ricordi cosa è successo l'anno scorso spero......

E tutti sanno che Israele può ammazzare chiunque, anche fuori dai suoi confini (confini? Quali?) e senza nessun problema con l'ONU, la NATO e altri scempi del genere.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
cagliostro
Inviato: 19/4/2011 7:44  Aggiornato: 19/4/2011 7:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

Quando scrivi cose del genere, la mia stima nel genere umano aumenta


Grazie cara, ricambio ampissima stima nei tuoi confronti.

Hanno pubblicato le foto dei presunti assassini ...mah, provate a guardare quei volti, spero veramente che non si aggiungano martiri a martire, spero veramente che dietro le immagini strazianti di Vittorio torturato non ci siano dietro "professionisti in laboratorio" per far ricadere la colpa su innocenti, ipotesi che dovrebbe presupporre una fraudolenza bilaterale delle " intelligence" arabo-israeliane, per spazzare via un'icona di pace ...molto difficile giungere ad una verità univoca, certo è che la faccenda veramente ha il sapore di una enorme presa per il culo, pur restando il sacrifcio di Vittorio gloriosamente eterno.

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Paolo69
Inviato: 19/4/2011 10:01  Aggiornato: 19/4/2011 10:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Sertes
Non ne ho idea , ma sei sicuro poi che non esistono? Cosa c entra poi?

Sertes
Inviato: 19/4/2011 10:14  Aggiornato: 19/4/2011 10:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Paolo69 ha scritto:
Non ne ho idea , ma sei sicuro poi che non esistono? Cosa c entra poi?


Vedi, il Tris è un gioco uno contro uno a due simboli che finisce sempre in patta. Non c'è modo di vincere, per bene che tu giochi le tue scelte sono così limitate che non si può vincere, si può solo perpetuare la patta. Per questo un torneo di Tris sarebbe solo un unica grande perdita di tempo, e quando si prende coscienza di ciò semplicemente non ci si gioca più.
Per tornare al caso nostro se non ho scelte vincenti in ambito politico io ho tutto il diritto di non partecipare ad un gioco falsato. Ci sarà qualcuno che prende decisioni al posto mio, ma ci sarebbe stato comunque, perchè il gioco è falsato. Se e quando emergerà un terzo simbolo, o una possibilità di vittoria, allora tornerò a valutare se partecipare o meno.
Poi potremmo fare anche un altro passo in avanti, e dire che chi vuole cambiare il gioco dovrebbe mettersi in gioco egli stesso, magari proporre lui un ulteriore simbolo, ma sono passi successivi... l'inizio è capire che il gioco è falsato.

http://en.wikipedia.org/wiki/False_dilemma

Se vince il PDL fanno la guerra, privatizzano l'acqua, fanno le centrali nucleari, fanno la prescrizione breve, e non risolvono i problemi dell'economia
Se vince il PD fanno le missioni di pace, privatizzano l'acqua, fanno le centrali nucelari e fanno l'indulto, e non risolvono i problemi dell'economia

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Paolo69
Inviato: 19/4/2011 12:13  Aggiornato: 19/4/2011 12:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Mi sembra tu abbia semplificato parecchio , la politica non è il gioco del tris.
Io capisco chi non va a votare per protesta e rispetto la sua idea , ma mi piacerebbe però che venisse rispettata anche l idea di chi invece a votare ci va sperando che cambi qualcosa , e che non venisse additato come responsabile di cio che accade per il solo fatto di aver votato.
Di fatto non votare è una rinuncia a "giocare" , il gioco può non piacere o si puo pensare che non serva a nulla , ma al momento è l unica possibilità che abbiamo.
Considera che il nostro modello capitalista costringe la politica a "scendere a patti" con la parte economica , per forza di cose , bisognerebbe rimettere in discussione tutto , potrebbe essere interessant e, ma è un discorso molto complesso , e non mi sembra che l alternativa possa essere semplicemente non votare.
Il tuo discorso mi ricorda l atteggimento dei bambini quando fanno i capricci perchè vogliono ottenere qualcosa che non possono , e ti mettono il muso.
la destra non mi piace , la sinistra non mi piace , il centro non mi pice , e io non voto , ecco , brutti e cattivi.
ok , va bene anche cosi , ma ti rendi conto che non si risolve nulla?

audisio
Inviato: 19/4/2011 12:20  Aggiornato: 19/4/2011 12:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ Pispax:
certo, è stato un salafita che di cognome fa Al-Salafiti.
Tanto per togliere ogni dubbio agli incerti.
E' come Atta che getta il passaporto dal finestrino (senza
miracolosamente far esplodere la cabina passeggeri) perchè
nessuno abbia incertezze su chi ha fatto il 911.
Pispax, togliti la kippah dagli occhi...



P.S.: chi è l'autore (o autrice) di quella vignetta?
Fiamma Nirenstein, Deborah Fait o Cristiano ( ) Magdi Allam?
Ignobile...

Sertes
Inviato: 19/4/2011 12:36  Aggiornato: 19/4/2011 12:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Paolo69 ha scritto:
Il tuo discorso mi ricorda l atteggimento dei bambini quando fanno i capricci perchè vogliono ottenere qualcosa che non possono , e ti mettono il muso.
la destra non mi piace , la sinistra non mi piace , il centro non mi pice , e io non voto , ecco , brutti e cattivi.
ok , va bene anche cosi , ma ti rendi conto che non si risolve nulla?


No, non va bene. Non va bene che tu accusi gli altri di essere infantili, penso che nessuto ti abbia autorizzato ad insultare gli altri solo perchè ti vengono messi in faccia gli esiti delle tue scelte.
Idem è scorretto sminuire la posizione di chi non è d'accordo con te:
qui si parla del fatto che se l'attuale processo di democrazia rappresentaviva non vede scelte vincenti, uno può scegliere quantomeno di non dare supporto a chi vive in questo sistema falsato, finchè non emergerà una scelta vincente.

Citazione:
mi piacerebbe però che venisse rispettata anche l idea di chi invece a votare ci va sperando che cambi qualcosa , e che non venisse additato come responsabile di cio che accade per il solo fatto di aver votato.


No, fermi tutti. Anche se la nostra non è democrazia, in cui tu esprimi un parere diretto, è democrazia rappresentativa, quindi se voti sei responsabile di tutto ciò che il tuo rappresentante eletto fa o dice. Tu vorresti il diritto del voto senza rispondere della conseguente responsabilità, il dovere di controllare ciò che l'eletto fa.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
cagliostro
Inviato: 19/4/2011 12:41  Aggiornato: 19/4/2011 12:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

certo, è stato un salafita che di cognome fa Al-Salafiti.


ti riferisci a Mohammad Salfiti

e cosa dire di Abu Abdel Rahman al-Ordini

al ordini ...

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
Indignato
Inviato: 19/4/2011 13:13  Aggiornato: 19/4/2011 13:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

Citazione:
Senza offesa ma trovo che la vignetta che tu abbia postato sia a dir poco ributtante.

E' un problema tuo.
A me è piaciuta.


Ovvio che è un problema mio, comunque ribadisco: a me fa venire la nausea.

Citazione:

Onestamente me ne sbatto la fava delle "notevoli differenze a livello tecnico e lessicale".
Io sto parlando di roba che parte da un posto, ha un sistema propulsivo proprio e poi va a scoppiare in un altro posto.
Decidi tu come cazzo si chiamano.

E se pensi che il tono generale delle mia replica sia un tantinello aggressivo, sappi che questa tua riga ha contribuito parecchio.
Se poi con calma vuoi spiegare in che modo tecnicalmente e lessicalmente faccia la differenza il fatto che quello che è scoppiato vicino a casa tua sia un razzo e non un missile, ci mancherebbe altro, fai pure.
In prticolare spiega anche perché il fatto che vicino a casa tua sia scoppiato un razzo e non un missile - o viceversa - a parità di danno influenza in modo diverso le TUE possibili reazioni.


Mi spiace se la mia riga ti ha fatto incazzare, ma il punto a mio avviso è semplice.
Una persona che in un suo intervento in cui sostiene una tesi quantomeno originale ovvero che il beneficiario dell'assassinio di arrigoni sia Hamas, rispondendo a chi ha una tesi opposta in diversi post con atteggiamenti alla "ma io so' io e voi nun siete un cazzo" (del tipo: qua ho letto di tutto, fantastico, mi son fatto delle matte risate a leggere 'sta roba, quello che dite mi pare una grande stronzata, prima di replicare leggi questo e quest'altro), e si mette a urlare in maiuscolo che su israele cadono i missili per me ricade in uno dei due casi
- Non sa cosa sia un missile e cosa sia un razzo.
- Usa la parola missile per alterare la realtà per un suo scopo, o comunque sostiene che cadono i missili perchè la vulgata è che "hamas tira i missili".

Citazione:

Se Hamas vuole gestire dei fondi internazionali senza passare da Abu Mazen allora deve dimostrare di essere - nel suo territorio - la miglior alternativa possibile.
Deve quindi dimostrare che solo utilizzando forme di "violenza controllata" verso Israele è (o è stata) in grado di mantenere sotto controllo la polveriera di Gaza, fornendo sfoghi pilotati. Con l'affermazione implicita che se governassero altri (in particolare Fatah) la situazione è talmente tanto esplosiva che situazione sarebbe già sfuggita al controllo.
Tutto questo ovviamente, e come sempre, indipendentemente dal fatto che sia vero o no.
Se poi per mettere le mani sul gruzzolo ha in previsione un drastico mutamento di rotta in direzione meno radicalmente anti-israeliana, ha comunque bisogno di episodi eclatanti per giustificarlo ai suoi militanti.


Sarò gnocco io ma continuo a non capire... secondo te la morte di arrigoni fornisce legittimità internazionale ad hamas per ottenere quei fondi, o quantomeno fornisce ad hamas un'opportunità per spostarsi su posizioni meno anti-israeliane?
Perchè se è così e questa è la dimostrazione che israele non trae alcun guadagno da questo avvenimento mentre hamas sì non so cosa dirti sinceramente, dato che siamo decisamente su posizioni antitetiche

Paolo69
Inviato: 19/4/2011 13:35  Aggiornato: 19/4/2011 13:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/7/2004
Da:
Inviati: 1173
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
sertes rilassati , nessuno ti ha offeso , non è mia intenzione alimentare inutili polemche , sei libero di pensarla come vuoi.
ciao

audisio
Inviato: 19/4/2011 14:20  Aggiornato: 19/4/2011 14:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ Cagliostro:
a quanto sembra, il tizio di cognome farebbe proprio Al-Salafiti.
Vedi (e numerosi altri siti):
http://www.rainews24.rai.it/it/foto-gallery.php?galleryid=152010

Alquanto singolare, no?

cagliostro
Inviato: 19/4/2011 14:43  Aggiornato: 19/4/2011 14:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:

@ Cagliostro:
a quanto sembra, il tizio di cognome farebbe proprio Al-Salafiti.
Vedi (e numerosi altri siti):
http://www.rainews24.rai.it/it/foto-gallery.php?galleryid=152010

Alquanto singolare, no?



Al-quanto eccezionalmente singolare direi Al-Al-Al-quanto

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
redna
Inviato: 19/4/2011 15:20  Aggiornato: 19/4/2011 15:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Per il resto, ma è un'opinione personale sia chiaro, continuo a non vedere finora dove sarebbe il tornaconto di Hamas. A me sembra che sia un bruttissimo colpo per l'immagine dei palestinesi in generale, altro che.


ci sono molte ipotesi e poche verità ma quello che è certo è che è stato un brutto colpo per hamas e per i palestinesi, altro che tornaconto.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pispax
Inviato: 19/4/2011 16:57  Aggiornato: 19/4/2011 17:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
DrHouse


Citazione:
Non mi sembra di aver detto che è stato il Mossad. Ho detto aspettiamo. Per ora ci sono troppi elementi che non quadrano. Forse tra qualche settimana potremo capire di più. Al momento tendo a credere di più a una faida interpalestinese, ma, ripeto, diamo tempo al tempo e per ora sospendiamo il giudizio.


Assolutamente vero.

C'è stato un coro generale di "abbiamo già il colpevole e il cadavere: ora resta solo da immaginarsi qualche prova a carico" dal quale tu ti sei astenuto.







Citazione:
Per il resto, ma è un'opinione personale sia chiaro, continuo a non vedere finora dove sarebbe il tornaconto di Hamas


Fra poco si terrà una nuova conferenza per regalare alla Palestina alcuni miliardi di dollari. I tre anni degli impegni economici scadono quest'anno.
La prossima conferenza è fra pochi mesi

Dall'ultima conferenza Hamas è stata esclusa. I soldi "raccolti" a Parigi li ha gestiti tutti Fatah, tranne i fondi di alcuni (pochi) paesi arabi.



Esaminando quella poca cronaca obiettiva che arriva si ottengono alcuni punti fermi.

1) Hamas questa volta non è aggressore, ma è aggredita
2) Il cooperante ucciso non faceva parte di Hamas, ma la sosteneva attivamente. Questo pone Hamas di diritto nel ruolo di vittima.
3) Il gruppo che ha rivendicato l'attentato lo ha fatto rivendicando posizioni più ortodosse nei confronti della sharia, e chiedendo la liberazione dei prigionieri politici salafiti. Non mi risulta che Israele venga neppure citato, ma storicamente i tre gruppi salafiti operanti a Gaza hanno posizioni MOLTO più integraliste della stessa Hamas nei confronti di Israele. Per dire, sono fra i pochi palestinesi che a livello organizzato continuano a chiedere la "purificazione" della Palestina dai "maledetti ebrei" (in particolare Jund Ansar Allah)
La cosa implica come necessaria conseguenza che Hamas non solo non ha posizioni così rigide come potrebbe avere nei confronti di Israele, ma non è neppure un movimento di fanatici religiosi (e queta considerazione, che appare di riflesso, contraddice abbastanza pesantemente la propaganda israeliana su Hamas). Inoltre implica necessariamente anche che Hamas sta combattendo i fanatici religiosi che vogliono la sharia (e l'inasprimento del conflitto con Israele) arrestandone i membri.

Tutto questo a me suggerisce molto chiaramente l'idea di un tentativo di accreditamento internazionale. O quantomeno un inizio.
Il piatto del resto è molto ghiotto: vale alcuni miliardi di dollari e l'indipendenza economica da Fatah.
E la ricetta di questo piatto verrà discussa fra poco.




4) Sul fronte interno inoltre non bisogna dimenticare che i salafiti sono un GROSSO problema per Hamas.
Ci sono tre gruppi discretamente numerosi e molti altri gruppi minori, e tutti quanti contestano molto attivamente Hamas, in particolare per il suo secolarismo. E' interessante notare come la morte di Arrigoni permette ad Hamas di aumentare a piacere la pressione nei confronti dei gruppi salafiti.. al prezzo di ZERO vite dei palestinesi di Hamas.
E in questo caso hanno persino la benedizione internazionale.






Cosa abbiamo sull'altro piatto della bilancia, quello dei vantaggi per Israele?
Citazione:
Quello che si può dire finora è che, ad oggi, chi ci guadagna è solo Israele. L'idea che è passata, a torto o a ragione, è che i palestinesi sono così incapaci di autogovernarsi che finiscono per ammazzarsi tra di loro. È il commento più comune che ho sentito in questi giorni.


Per il momento ho sentito solo enumerare "vantaggi" generici tipo questo.
O cose come "la scomparsa di una voce libera che scrive di Palestina sulle pagine dei giornali italiani".
Tutto questo in un contesto in cui:

1) a quanto sostiene l'articolo di Massimo i politici se ne strafregano dell'opinione pubblica rispetto ai problemi medio-orientali.
Questa non è del tutto la mia opinione, ma in ogni caso non ho ancora letto nessuno che ha contestato questa tesi.
Dunque: il vantaggio sarebbe quello di condizionare un'opinione pubblica.. di cui alla resa dei conti i politici se ne strafregano.
Ganzo.

2) Storicamente Israele ci ha abituato a una certa indifferenza nei confronti dell'opinione pubblica internazionale. Ne tiene conto fino a un certo punto, e poi si muove come gli pare e piace.
Io non ho memoria di eventi in cui Israele abbia cercato una false flag SOLO per l'opinione pubblica internazionale. Al limite l'ha cercata per tutelare le relazioni diplomatiche, che è una cosa ben diversa.

3) A livello di opinione pubblica la morte di Arrigoni ha il significato che ognuno di noi vorrà attribuirle.
A livello di relazioni internazionali, e in particolare sul piano di come il mondo diplomatico vede il rapporto fra israeliani e palestinesi, questa morte vale MENO DI ZERO. Non sposta nessun equilibrio, non intacca nessuna convinzione.
Come vale meno di zero nel rapporto diplomatico Mondo-Palestinesi, salvo per il fatto che ci è accorti che Hamas sta timidamente alzando una manina per chiedere di diventare attore.



Se confronto i due piatti della bilancia quello di Hamas apparentemente è molto più pesante.
Al contrario, quello di Israele sul piano dei "vantaggi" mi appare abbastanza inconsistente. Questo non significa che Israele non possa trarre vantaggio dalla morte di Arrigoni: significa solo che non aveva per niente bisogno della morte di Arrigoni per poter giocare la sua mano di carte.

Se vogliamo dircela tutta, una catena di eventi che parte da qui e arriva a un maggior consolidamento - anche internazionale - della posizione di Hamas, sempre per Israele (e sempre apparentemente) costituisce più uno svantaggio che un guadagno.





Ancora.
Il testo della "rivendicazione" è talmente tanto semplice da apparire studiato a tavolino.

Da Repubblica:

Nelle scritte in arabo che compaiono sul video ci sono accuse contro l'Italia e contro Hamas. Stando a una libera traduzione, i rapitori accusano Arrigoni di diffondere "i vizi occidentali", il governo italiano di combattere contro i paesi musulmani e il governo del premier Ismail Haniyeh di lottare contro la Sharia (la legge religiosa musulmana). Nel video, il cooperante italiano viene descritto come "uno che entra nella nostra casa portandoci la corruzione morale" e dietro il quale c'è uno "staterello, l'Italia, infedele, il cui esercito è presente ancora nel mondo islamico". I rapitori si rivolgono poi al "governo apostata" di Islam Haniyeh chiedendogli di liberare "tutti i detenuti salafiti" che si trovano nelle carceri di Hamas nella Striscia di Gaza.

La prima volta che l'ho letta non mi è passato neppure per l'anticamera del cervello che qualcuno volesse ottenere una reazione antipalestinese.
SE questa rivendicazione/ultimatum è falsa, cosa al momento tutta da dimostrare, è studiata a tavolino per ottenere sentimenti ANTIARABI, non sentimenti anti-palestinesi.
In particolare sentimenti contro l'integralismo arabo.
Per addebitarle un intento deliberato anti-palestinese (anche indiretto) occorre fare molti salti di fantasia.

Esercitiamoci: proviamo a scriverla NOI una falsa rivendicazione che vuole suscitare i sentimenti che dici tu. Scommetti che facciamo molto meglio di così?






In particolare:
Citazione:
L'idea che è passata, a torto o a ragione, è che i palestinesi sono così incapaci di autogovernarsi che finiscono per ammazzarsi tra di loro. È il commento più comune che ho sentito in questi giorni.


Non c'era per niente bisogno della morte di Arrigoni per "far passare" questa cosa.
Perché bene o male è vera.


Senza mettermi a cercare tanto, ecco una roba di meno di due anni fa. Ferragosto del 2009:


Gaza, ucciso capo estremista
negli scontri con la polizia di Hamas


Gaza, ucciso capo estremista negli scontri con la polizia di Hamas Il capo del gruppo Jund Ansar Allah durante le preghiere prima degli scontri


GAZA - Abdelatif Moussa, capo del gruppo islamico salafita Jund Ansar Allah, è stato ucciso dalla polizia di Hamas nel corso della sparatoria di ieri 1 nella striscia di Gaza. Un rappresentante del gruppo integralista palestinese ha confermato che nel violento scontro a fuoco avvenuto ieri a Rafah, nel sud della Striscia, tra la polizia di Hamas e il gruppo Jund Ansar Allah, è stato ucciso il leader di questo movimento ultraradicale vicino ad al Qaeda.

Nella battaglia di ieri, durata circa sette ore e finita solo in tarda sera, almeno 22 persone sono state uccise e oltre 120 ferite. Il bilancio è stato aggiornato dal locale ministero dell'Interno del governo di fatto di Hamas, secondo il quale negli scontri da ambo le parti è stato fatto ampio uso di armi automatiche, razzi ed esplosivi.

Lo scontro tra le due fazioni è scoppiato dopo che Moussa, in aperta sfida a Hamas, il movimento islamico ma di impronta nazionale palestinese al potere a Gaza, aveva proclamato in una moschea di Rafah in presenza di una folla di suoi sostenitori armati la costituzione di un 'emirato islamico' e aveva tra l'altro accusato Hamas di mollezza nell'applicazione della legge coranica. La reazione di Hamas è stata immediata. E' scoppiata così una vera e propria battaglia che ha apparentemente causato vittime anche tra la popolazione civile.

A questa è poi seguita una vera e propria caccia all'uomo da parte di miliziani di Hamas.
In precedenza altre fonti avevano riferito che Abdelatif era stato ucciso nel corso di un'operazione di repressione dopo le preghiere del venerdì.

Il portavoce del ministero ha detto che tra gli uccisi figurano 15 "fuorilegge", incluso un siriano, e sei poliziotti di Hamas. Una quarantina di persone inoltre sono state arrestate. Fra gli uccisi figura anche Mohammed Al-Shimali, capo delle Brigate Qassam a Gaza, che Israele ritiene implicato nel rapimento del soldato Ghilad Shalit, nel giugno del 2006.



(da Repubblica)

Ecco invece il commento di Infopal.


Il fatto che di queste cose si tenda a non parlarne non significa che non esistono.

Giano
Inviato: 19/4/2011 17:11  Aggiornato: 19/4/2011 17:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/3/2011
Da:
Inviati: 1424
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
È stato ferocemente giustiziato Vittorio Arrigoni, uno dei nostri. Non il militante di una fazione, non solo o non tanto un pacifista o un sostenitore della causa palestinese ma un essere umano che conosceva il significato di questa parola. Essa implica un dovere animato da una passione irreprimibile. Il dovere di stare a fianco al povero, all’oppresso, al perseguitato; i brutali esecutori dell’orrore sarebbero degli islamisti salafiti, vedremo. Ma i mandanti non sono loro. Il mandante della violenza è l’oppressione, l’ingiustizia, il privilegio, il razzismo.

Vittorio era a fianco del popolo palestinese, dei suoi bambini, delle sue donne e dei suoi vecchi, come lo sono molti di noi pur senza la sua coraggiosa determinazione e la sua totale dedizione, perché la popolazione civile di quel popolo da 45 anni subisce la violenza di un’occupazione e di una colonizzazione illegale, ingiusta, violenta che per gli abitanti di Gaza oggi si è trasformata in un vero assedio che strangola in un diuturno stillicidio la sua economia, la sua vita, il futuro dei suoi fanciulli e dei suoi adolescenti.

I mandanti morali di questo ennesimo orrore sono gli sgherri di questo status quo che si sottraggono alla giudicabilità grazie alla sconcia inerzia della vile comunità internazionale. E questo ignobile status quo, voluto per cancellare l’identità di un popolo, proseguirà il suo sporco lavoro. Intanto, in tv, ascolteremo i ributtanti discorsi di circostanza dei soliti soloni che ci spiegheranno che la colpa è tutta del fanatismo islamico che non vuole accettare la superiorità della democrazia di occupanti e di democratici coloni fanaticamente religiosi.

Moni Ovadia
Fonte: www.unita.it
15.04.2011

florizel
Inviato: 19/4/2011 18:07  Aggiornato: 19/4/2011 18:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Da guerrillaradio:

"15 march in Palestine: End Of Division"


"Tunisia, Egitto, Yemen, Bahrein, Algeria, Libia, con tutto il loro impetuoso scorrere di sangue e di speranza non hanno lasciato certo intaccati gli argini degli animi dei giovani palestinesi di Gaza. Il fermento è in piena e traboccherà a breve: il 25 gennaio palestinese sarà il 15 marzo.

...

Quando incontro Assad Saftawy , Mohammed Shamallakh , e Mohammed Al Sheikh al caffè Gallery, nel centro di Gaza city, la tensione si taglia con un coltello.

Poco prima della mio arrivo, al caffè i ragazzi hanno ricevuto una spiacevole visita, quella della polizia in borghese di Hamas, che ha sequestrato loro computer e telefoni cellulari."

"“Perché Hamas ha cosi’ tanto timore di voi?” domando loro.

“Nonostante siamo stati chiari fin dal primo istante che i nostri intenti sono esclusivamente per un invito a ricomporre la frattura fra Ramallahe Gaza, che così tante sofferenze comporta, evidentemente sospettano che fra noi ci sia qualcuno collegato alla “The Revolution of Honor”, la giornata della collera indetta qualche settimana fa da Fatah e disertata in massa.
Oltre a questo orami tutti leader arabi temono le manifestazione spontanee dei giovani. Il buffo è che alti esponenti del governo di qui, come il deputato di Hamas Ahmed Yousef, si erano dichiarati pubblicamente a favore della nostra iniziativa”, afferma Mohammed Al Sheikh, 22 anni.

La politica delle parole veste i doppiopetti, quella dei fatti le divise scure del mukabarat, e l’irruzione di oggi in un caffè affollato delle forze di sicurezza di Hamas sono una minaccia esplicita per chiunque desideri aggregarsi all’iniziativa del movimento 15 marzo."


"Ed è questo il nostro intento, inchiodare Hamas e Fatah in un angolo, e in quell’angolo costringerli a dialogare, a lavorare per la gente e contro l’occupazione israeliana. Lo implorano anche i 6 milioni di profughi fuori dalla Palestina”.

Certo che questa gioventù gazawi, con il loro sogno di riunificazione delle forze, deve spaventare non poco...

Suggerisco di leggere l'intera intervista che Vittorio fece ai ragazzi del GYBO.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
cagliostro
Inviato: 19/4/2011 18:42  Aggiornato: 19/4/2011 18:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
cagliostro
Inviato: 19/4/2011 19:02  Aggiornato: 19/4/2011 19:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
cagliostro
Inviato: 19/4/2011 19:06  Aggiornato: 19/4/2011 19:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/9/2007
Da:
Inviati: 1579
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
@ Audisio

Guarda caso l'unico che si è arreso è proprio quel Salfiti o Salafiti che dir si voglia ...MAH !

"Arrestato Mohammad Salfiti, che si è arreso durante la sparatoria."

http://www.repubblica.it/esteri/2011/04/19/news/morte_arrigoni_blitz_hamas_contro_salafiti-15137571/?ref=HREC1-3

«Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo: al di fuori del tempo e dello spazio, il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.»
matteog
Inviato: 19/4/2011 19:14  Aggiornato: 19/4/2011 19:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/9/2009
Da: Roma
Inviati: 966
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
scusate l'OT, @Peonia ed agli altri che non votano:

ripeto: se non votate scegliete comunque perché il partito, la coalizione o etc. con la legge elettorale attuale non vince con i numeri ma con la percentuale, ciò significa che se vanno a votare in 10 persone, 3 non votano, 4 votano per X e 3 per Y, X governerà. Quindi la percentuale che conterà sarà quella nei 7 rimanenti, il vostro non voto aiuterà solo a far si che chi vince abbia una percentuale maggiore dei votanti.
Quindi voi che non votate in realtà scegliete, eccome, questa è matematica non altro.

Come si fa a dire ai politici che voti che hanno sbagliato?
Purtroppo con questo sitema democratico rimangono le manifestazioni o il cambio di voto. Un po' poco e perciò non sono d'accordo con il sistema democratico.

Chi votare?
George Bernard Shaw diceva più o meno questa frase: "Il sistema democratico è quel sistema politico che garantisce che gli eletti non siano migliori dei votanti". Secondo me non c'è frase più giusta in politica, quindi per me il problema risiede dal basso. Quindi rimane da votare il meno peggio, ed il meno peggio è matematico che esista. Negli anni se vincesse sempre il meno peggio secondo me il miglioramento si avrebbe.

@Audisio
Votare chi è dalla parte della Palestina o che aiuti a sistemare quella situazione in maniera giusta sarebbe l'ideale. Al momento in Parlamento esistono partiti schierati dichiaratamente con Israele tanto che hanno parlamentari dichiaratamente ebrei, e partiti vicini alla Palestina, o meglio ai popoli oppressi e non dovrei suggerirteli io. Indubbiamente per ora nessuno ha mai fatto chissà quali cose verso il popolo palestinese secondo me perché gli Stati Uniti sono nostri alleati e si sa bene da che parte stanno e che relazione hanno con Israele. Ciò rende la cosa difficilissima.

Io di sicuro non ho votato per partiti a favore dell'oppressione del popolo palestinese, e per il discorso che ho detto sopra chi non ha votato ha di sicuro aiutato, involontariamente, a vincere i partiti schierati maggiormente con Israele.

Matteo

"Cercare il complotto è sano, trovarlo dappertutto è follia." M. Galante
trotzkij
Inviato: 19/4/2011 21:14  Aggiornato: 19/4/2011 21:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
Citazione:
Perciò il manifesto GYBO costituiva un "pericolo": perchè esortava a non frammentarsi e a riprendere la lotta contro l'UNICO nemico comune, il più micidiale, e non solo per la Palestina, ma per molto altro: israele e il sionismo.


In realtà il manifesto GYBO non fa che mandare 'vaffanculo' questo, 'vaffanculo' quello, avere la 'libertà' (ancora, in un lager assediato) di fare le stesse cose dei bravi ciòvani dell'occidente. La stessa cosa accaduta con i 'liberi' bloggher filoccidentali del resto del paese. Mosche cocchiere, ma in realtà, questi sì, 'utili idioti'. A meno che non si consideri rivoluzionario sostituire un presidente con un SUO generale...
A proposito di 'vaffanculo', questo completo programma elettorale non ricorda quello altrettanto sofisticato di Grillo. E dietro grillo chi c'è? Hamas, FPLP, Isreale, o la casaleggio associati e George Soros, noto benefattore dell'umanità, nemico d'Israele e sponsor delle rivoluzioni colorate.
Arrigoni non mi pare sia mai stato un granchè estimatore di Hamas, come ricordo che tramite il suo canale arrivavano in occidente anche false notizie di presunti pestaggi di miltanti del FPLP per mano di Hamas? Anche se l'FPLP stesso aveva smentito simili notizie.

Citazione:
Quindi, fai capire: per non creare tensioni bisognerebbe accettare che ad un'oppressione se ne aggiunga un'altra? Se questa è disinformazione, quella che leggo nel tuo commento è pericolosa deriva ideologica di stampo stalinista.


Cioè, quando i nazisti arrivarono alle porte di Mosca, Stalin doveva indire il gay pride per non passare un oppressore che si sommava all'oppressione nazista? Hamas, quindi, per non offendere la sensibilità delicata dei democritofili occidentali, dovrebbe dimostrare di non essere un oppressore smantellandosi e lasciando che i mancati golpisti di due anni fa ritornino a tramare un nuovo golpe?

Citazione:
Infatti è solo di oggi la notizia secondo cui Hamas imputa ad israele di essere il REALE mandatario dell'assassinio di Vittorio Arrigoni... finora ha "tenuto" sulla favoletta dei salafiti... guarda un po'.

Sì, e i Siriani seguono a ruota questo presunto consiglio...
http://eurasia.splinder.com/post/24461176/siria-governo-sopprimeremo-rivolta-armata-gruppi-salafiti

Ps. Poi ci sono burloni, quelli che... Arrigoni è stato assassinato per spaventare a morte i pacifisti della Freedom Flottilla, perchè si sa Tel Aviv ha il terrore che i pacifisti occidentali, sbarcando qualche aiuto a Gaza, distruggano in un colpo Israele. Quel che non è riuscito ai rozzi violenti stalinisti di Hezbollah, in Libano, riuscirà invece ai gentili e pacifici pacifisti occidentali. Come no!

Citazione:
"Ed è questo il nostro intento, inchiodare Hamas e Fatah in un angolo, e in quell’angolo costringerli a dialogare, a lavorare per la gente e contro l’occupazione israeliana. Lo implorano anche i 6 milioni di profughi fuori dalla Palestina”.

A dir poco infantile, questo non è un programma politico, ma un pistolotto da assemblea studentesca. E' chiaro che il Gybo profumi di qualche pianta locale. La vogliamo chiamare 'rivoluzione dei sicomori'?

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
florizel
Inviato: 20/4/2011 0:48  Aggiornato: 20/4/2011 1:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni
trotzkij

Citazione:
In realtà il manifesto GYBO non fa che mandare 'vaffanculo' questo, 'vaffanculo' quello, avere la 'libertà' (ancora, in un lager assediato) di fare le stesse cose dei bravi ciòvani dell'occidente.


No, guarda, se c'è qualcosa che rischia di morire con Vittorio, quella è la VERA informazione su Gaza e sulla Striscia.

Ti stai sbagliando: il manifesto GYBO scaturisce da un documento che la gioventù gazawi ha stilato il 15 marzo, e mi pare che non si limita a "mandare affanculo".

Leggi i punti proposti:

1 - rilascio di tutti i detenuti politici nelle prigioni dell'Autorità Palestinese e di Hamas
2 - fine delle campagne mediatiche contro le altre fazioni
3 - dimissioni dei governi di Haniyeh e Fayyad per dare vita ad un governo palestinese di unità nazionale che sia l'espressione di ogni fazione politica e rappresenti il popolo palestinese tutto
4 - ristrutturazione dell'OLP (Organizzazione per la Liberazione della Palestina) in modo da renderla inclusiva di tutti i partiti affinchè torni a battersi per lo scopo originario: la liberazione della Palestina
5 - annuncio del congelamento dei negoziati finchè non si raggiungerà un accordo tra le varie fazioni.


Quei ragazzi propongono un'idea di una forza PROROMPENTE in uno scenario di separazione che va dalla Striscia alla Cisgiordania.
Chiedono che si fermi il monopoloio di una sola forza politica sulle altre per riannodare i fili di una lotta che va perdendosi, quella della liberazione del popolo Palestinese.

Altro che i "nostri giovani". Mi risulta che in quel documento si punti il dito su qualcos'altro che non sull'esigenza di andare in discoteca o di comprarsi l'ultimo modello di portatile.

Citazione:
A proposito di 'vaffanculo', questo completo programma elettorale non ricorda quello altrettanto sofisticato di Grillo. E dietro grillo chi c'è? Hamas, FPLP, Isreale, o la casaleggio associati e George Soros, noto benefattore dell'umanità, nemico d'Israele e sponsor delle rivoluzioni colorate.


Lo "ricorda" non implica che lo sia.

D'altra parte un programma firmato da israele, Soros e compagnia, deve pur ammantarsi di qualcosa di politicamente "seduttivo".

Se i ragazzi del GYBO sono stati presi a manganellate da Hamas, evidentemente tanto seduttivo non deve essere sembrato.
Ancor meno ad israele lo sarebbe stato senza la repressione di Hamas.
Anzi, per quelle manganellate israele ringrazia.


Citazione:
Arrigoni non mi pare sia mai stato un granchè estimatore di Hamas


Arrigoni è stato un estimatore delle persone, era una persona che NON credeva nella forza delle armi o della politica fine a se stessa; se questo ha implicato far passaread un secondo piano le formazioni politiche e militari, bene.

Citazione:
Hamas, quindi, per non offendere la sensibilità delicata dei democritofili occidentali, dovrebbe dimostrare di non essere un oppressore smantellandosi e lasciando che i mancati golpisti di due anni fa ritornino a tramare un nuovo golpe?


Non ha represso golpisti, ma la gioventù di Gaza.
In questo senso ha fatto un grosso favore ad israele: fa più paura un popolo diviso ed arrabbiato, o un popolo UNITO?

Citazione:
questo non è un programma politico, ma un pistolotto da assemblea studentesca.E' chiaro che il Gybo profumi di qualche pianta locale.


Davvero fuori luogo, questo commento. E demonizzante, soprattutto.

Rafforza l'idea che quei ragazzi fanno paura.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Gisar
Inviato: 21/4/2011 9:08  Aggiornato: 21/4/2011 9:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2010
Da: Umania
Inviati: 270
 Re: Siamo noi i veri assassini di Arrigoni

Instauratio ab imis fundamentis

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA