Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


opinione : CONCORSO PER SCIENZIATI
Inviato da Redazione il 25/1/2011 8:20:00 (7397 letture)

Il sito luogocomune.net mette in palio 10 milioni di dollari per lo scienziato che riuscirà per primo a creare una macchina che risponda a tutti i requisiti sottoelencati.

1 - ATTIVITA’:
La macchina dovrà essere in grado di apprendere, pensare, comunicare ed agire in modo autonomo.

2 - FUNZIONAMENTO: La macchina dovrà essere in grado di produrre autonomamente tutta l’energia necessaria all’insieme delle proprie attività.

3 – REPLICAZIONE: Nell’arco del suo ciclo vitale la macchina dovrà potersi replicare una o più volte, producendo esemplari che abbiano le stesse caratteristiche fondamentali dell’originale.

4 - CICLO VITALE: La macchina dovrà avere un ciclo di autonomia vitale di almeno 70 -100 anni.

***************************************************************

Di seguito diamo una DESCRIZIONE PIÙ DETTAGLIATA dei requisiti fondamentali.

1 - ATTIVITA’: La macchina deve essere in grado di APPRENDERE, PENSARE, COMUNICARE ed AGIRE in modo autonomo.

1A – APPRENDERE: Al fine di soddisfare questa esigenza, la macchina dovrà essere dotata di diversi organi sensoriali, che le permettano di percepire le condizioni fisiche dell’ambiente circostante. In particolare la macchina dovrà disporre di a) un sistema di rilevazione degli odori, b) un sistema di rilevazione dei sapori, c) un sistema di rilevazione visiva degli oggetti circostanti, d) un sistema di rilevazione tattile degli oggetti circostanti, e) un sistema di rilevazione acustica delle onde sonore presenti nell’ambiente.

Tutti questi sistemi di rilevamento sensoriale andranno collegati ad un sistema centrale di elaborazione dati ...

... tramite una apposita rete di collegamento neuronale, lungo la quale dovranno essere veicolati tutti i segnali esterni ricevuti.

1B - PENSARE: Prima di venire inviati alla sede centrale, tutti questi dati ambientali, raccolti dai vari strumenti di rilevamento, dovranno essere trasformati in segnali specifici, che possano viaggiare in modo indipendente lungo la rete neuronale, per essere riconvertiti al più presto dal sistema centrale in una accurata rappresentazione dell’ambiente circostante. (Se è in arrivo un macigno da 100 kg. il sistema centrale deve poterne individuare al più presto la presenza, le dimensioni e la dinamica di moto, in modo da fare in tempo a schivarlo).

In sintesi, quindi, il sistema centrale di raccolta dati dovrà essere in grado di valutare correttamente ciascun segnale ricevuto dagli strumenti di rilevamento ambientale, onde poter determinare al meglio la natura complessiva dell’ambiente circostante.

Questo sistema di raccolta dati dovrà anche essere in grado di memorizzare i dati ricevuti, in modo da potervi accedere in un secondo momento, e stabilire eventuali connessioni o analogie fra i diversi data-set archiviati.

L’accesso ai data-set archiviati verrà definito “ricordare”. I dati archiviati verranno definiti “informazioni”. Il processo di analisi e rilevamento di eventuali analogie fra questi dati verrà definito “ragionamento”. La capacità di elaborare una quantità X di dati in una unità Y di tempo verrà definita ”intelligenza”. La somma dei dati già presenti in memoria e dei risultati ottenuti attraverso il meccanismo del “ragionamento” verranno definiti “conoscenza”. Ogni nuovo dato acquisito sotto il parametro di “conoscenza” dovrà essere rimesso immediatamente a disposizione del sistema, in modo da permettere un incremento progressivo della medesima. Questo incremento progressivo della conoscenza verrà definito “apprendimento”.

1C – COMUNICARE: La macchina dovrà essere in grado di trasmettere quantità indefinite di informazioni ad altre macchine simili, e di riceverne equalmente dalle medesime. Il processo di comunicazione fra una macchina e l’altra potrà avvenire attraverso i diversi organi sensoriali. Prima di trasmettere un qualunque set di informazioni, la macchina dovrà trasformarlo in un preciso codice universale, detto LINGUAGGIO. Tramite questo codice, la seconda macchina potrà decifrare ed interpretare al meglio le informazioni ricevute, archiviandole a sua volta nel proprio sistema di memoria, ed accrescendo così la propria conoscenza.

NOTA: Qualunque discrepanza fra messaggio trasmesso e messaggio ricevuto sarà definita “incomprensione”. Il regolamento ammette un certo margine di “incomprensione” fra due macchine che cerchino di comunicare, ma prevede anche che queste due macchine siano dotate di strumenti sufficienti per riconciliare al più presto le eventuali discrepanze. (Una macchina che si rifiuti di compiere questo processo di riconciliazione verrà definita “testa di cazzo”, e la sua invenzione non sarà considerata valida ai fini del concorso).

1D – AGIRE: Tutte le informazioni acquisite dalla macchina nel corso della sua esistenza potranno essere utilizzate al fine di interagire con il mondo circostante nel modo che essa ritenga più opportuno. Ogni azione nel mondo fisico dovrà essere la conseguenza di un ordine partito dalla sede centrale di elaborazione dati, che avrà valutato di volta in volta l’effettiva utilità di tale gesto od azione.

Qualunque attività motoria della macchina dovrà essere espletata attraverso un comando specifico, che parta dalla sede centrale e raggiunga in tempo utile i vari strumenti mobili implicati in quel movimento. E’ quindi necessario che ogni singolo strumento motorio sia collegato con precisione assoluta al corrispondente centro di trasmissione dati da cui provengono i comandi.

NOTA: Come requisito minimo, la macchina dovrà essere in grado di compiere un numero di movimenti contemporanei, perfettamente coordinati fra di loro, pari ad almeno mille volte quelli di cui è capace un cosiddetto “arto meccanico“ disponibile oggi sul mercato. [1]

2 - FUNZIONAMENTO

Come già detto, la macchina dovrà essere in grado di generare autonomamente tutte le energie necessarie a far funzionare adeguatamente i propri organi, per l’intero ciclo vitale previsto. Per procurarsi tale energia, la macchina potrà utilizzare materiali già esistenti, di qualunque tipo, acquisiti dall’ambiente circostante. La macchina dovrà quindi disporre di un completo sistema di elaborazione chimica, in grado di acquisire tali materiali, riconoscerli, estrarne i composti chimici necessari, eliminare quelli superflui, e trasformare i primi in energia effettivamente utilizzabile per le proprie attività e per la propria sopravvivenza.

La macchina dovrà anche essere dotata di un sistema indipendente per l’acquisizione e la produzione di ossigeno, elemento chimico indispensabile per l’elaborazione dei composti chimici destinati all’uso energetico, come di un sistema circolatorio, che si preoccupi di distribuire tali composti chimici per tutto il corpo in modo adeguato.

3 - REPLICAZIONE

La macchina dovrà essere disponibile in due modelli simili fra loro, ma non del tutto uguali. Tali modelli infatti saranno dotati di organi di riproduzione diversi e complementari.

Per “diversi” si intende che ciascun organo non sia in grado, di per sé, di dare luogo al processo di riproduzione. Per “complementari” si intende che tutti i singoli aspetti della loro interazione debbano essere sia necessari che sufficienti alla riproduzione stessa.

Per “riproduzione” si intende la messa in essere di una nuova macchina, che possegga tutte le caratteristiche fondamentali delle macchine che l’hanno generata, incluso naturalmente la capacità di riprodursi a sua volta.

4 – CICLO VITALE

Fino a qui abbiamo descritto soltanto gli aspetti generali dei requisiti necessari a soddisfare i termini del concorso. Per una descrizione più dettagliata della struttura di tutti gli organi che dovranno comparire nella macchina, come per la descrizione dettagliata delle funzioni e del funzionamento di ciascun organo, fino alla descrizione delle funzioni presenti in ciascuna cellula che ne farà parte, rimandiamo ai più accurati e dettagliati volumi di anatomia, biologia e fisiologia disponibili oggi sul mercato.

Non solo ciascun organo presente nella macchina dovrà soddisfare in pieno tutte le funzioni descritte dai volumi di cui sopra, ma tutti questi organi dovranno anche saper funzionare in perfetta armonia, sincronia e complementarità fra di loro, per poter soddisfare il requisito ultimo di una “sopravvivenza autonoma” della macchina di almeno 70-100 anni consecutivi.

REGOLE PARTICOLARI

Lo scienziato-inventore non potrà MAI intervenire in alcun modo sul processo di creazione della propria macchina. Egli non potrà mai toccarla in alcuna sua parte, nè farla toccare da altri. Non potrà interferire in alcun modo con gli elementi che la compongono, nè con l’ambiente circostante. Potrà solo sedersi sulle sponde dello stagno primordiale, armarsi di santa pazienza e stare ad aspettare.

Tempo limite: 700 milioni di anni.

Buona fortuna a tutti, e vinca il migliore!


Massimo Mazzucco

Voto: 1.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
incredulo
Inviato: 25/1/2011 9:01  Aggiornato: 25/1/2011 9:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Beh, stai rischiando molto Massimo, con gli strumenti tecnici a nostra disposizione e le grandi conoscenze di cui disponiamo che ce vo' a fare una macchinetta cosi' semplice, se proprio volevi copiare il CICAP potevi mettere in palio un miione di dollari.

Sono sicuro che qualcuno ci riuscira', niente e' impossibile.

Questo articolo smaschera impietosamente la bugia piu' grande del nostro mondo, ergere la scienza a Dio, allontanandoci da qul che siamo veramente.......
Semplicemente esseri umani.

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
LoneWolf58
Inviato: 25/1/2011 9:21  Aggiornato: 25/1/2011 9:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
C'è già stato qualcuno che ha inventato 'na cosa simile... e devo dire che grazie a lui (o meglio alla sua invenzione) siamo nella merda...
Se vuoi fare qualcosa di diverso almeno limita la replicazione ad un esemplare pro-capite

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
mangog
Inviato: 25/1/2011 9:22  Aggiornato: 25/1/2011 16:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:


Autore: incredulo Inviato: 25/1/2011 9:01:54

Beh, stai rischiando molto Massimo, con gli strumenti tecnici a nostra disposizione e le grandi conoscenze di cui disponiamo che ce vo' a fare una macchinetta cosi' semplice, se proprio volevi copiare il CICAP potevi mettere in palio un miione di dollari.

Sono sicuro che qualcuno ci riuscira', niente e' impossibile.



Ma certo quelli del cicap possono riprodurre in laboratorio in un paio di giorni quello che in natura avviene in secoli/mllenni ( e nessuno sa spiegare, con la gli strumenti della scienza, perchè per cosa e per come questo avviene )
Quelli del cicap a forza di indagare sui fenomeni paranormali sono diventati paranormali anche loro.

nosh1t
Inviato: 25/1/2011 9:23  Aggiornato: 25/1/2011 9:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2008
Da:
Inviati: 143
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Lo scienziato-inventore non potrà MAI intervenire in alcun modo sul processo di creazione della propria macchina. Egli non potrà mai toccarla in alcuna sua parte, nè farla toccare da altri. Non potrà interferire in alcun modo con gli elementi che la compongono, nè con l’ambiente circostante. Potrà solo
sedersi sulle sponde dello stagno primordiale, armarsi di santa pazienza e stare ad aspettare.

si buonanotte - manco Dio c'e' riuscito, chissa' perche' dovrebbe riuscirci un ricercatore italiano sottopagato che gia' fa fatica a trovare lavoro...

Pyter
Inviato: 25/1/2011 11:09  Aggiornato: 25/1/2011 11:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Finalmente un concorso come si deve, sensato e a cui vale la pena di partecipare, dove non bisogna fare versamenti.

Tutti quelli a cui ho partecipato fino a qualche anno fa mi chiedevano di rispondere a 150 domande in mezz'ora di tempo.
Una cosa impossibile.

Con questo ci si può impegnare con più calma.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pandora
Inviato: 25/1/2011 11:20  Aggiornato: 25/1/2011 11:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/11/2005
Da: fra 45°15'N, 9°00'E e 45°10'N, 9°15'E
Inviati: 338
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
REGOLE PARTICOLARI Lo scienziato-inventore non potrà MAI intervenire in alcun modo sul processo di creazione della propria macchina. Egli non potrà mai toccarla in alcuna sua parte, nè farla toccare da altri. Non potrà interferire in alcun modo con gli elementi che la compongono, nè con l’ambiente circostante. Potrà solo sedersi sulle sponde dello stagno primordiale, armarsi di santa pazienza e stare ad aspettare.


Citazione:
si buonanotte - manco Dio c'e' riuscito


Stando alle notizie c'è chi è riuscito nell'intento. Se ne parla per esempio QUI.

Purtroppo non sono in grado di dimostrare con i fatti se ciò sia avvenuto realmente o meno.

Però, se la cosa si dimostrasse vera allora, Massimo, ti tocca pagare!!!! (Non so bene chi però!)

La pura e semplice verita' è raramente pura e non è mai semplice.
peonia
Inviato: 25/1/2011 11:41  Aggiornato: 25/1/2011 11:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
CICAP paranormale mai, paraculo sempre!

Caro Max bel concorso....ora devo uscire, ma spero di poter commentare decentemente

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
VIPER
Inviato: 25/1/2011 12:49  Aggiornato: 25/1/2011 12:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Arrivi tardi l'hanno già inventata quella macchina, si chiama: Paolo Attivissimo.

Soltanto che da più di dieci anni gli esperti stanno cercando di capire cosa è andato storto.

appleseed
Inviato: 25/1/2011 12:57  Aggiornato: 25/1/2011 12:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2009
Da:
Inviati: 41
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Io lavoro da 10 anni nel campo della robotica e nel tempo libero mi sto interessando all'intelligneza artificiale (il punto 1 cioè il più complicato dei 4).

Su questo argomento siamo ancora a livello della filosofia, non ancora della tecnica.

Ci stiamo ancora chiedendo se è possibile farlo (soprattutto con i sistemi hardware attuali seriali e non paralleli come il nostro cervello) non come farlo.

Chiunque sostenga il contrario non sta parlando della stessa cosa.

Per quanto riguarda i punti 2,3 e 4 penso che ci si potrebbe arrivare nel tempo previsto

appleseed
Inviato: 25/1/2011 13:02  Aggiornato: 25/1/2011 13:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2009
Da:
Inviati: 41
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Aggiungo che il problema principale è la coscienza e se ancora non sappiamo definire la coscienza umana figuriamoci se possiamo crearne una di artificiale.

Per coscienza intendo l'IO, la consapevolezza di sè o (per i credenti) l'anima.

dino
Inviato: 25/1/2011 13:17  Aggiornato: 25/1/2011 13:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/11/2007
Da:
Inviati: 2315
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
...non è mancanza di fiducia... ma con la crisi che corre... vorrei prima vedere i soldi...!! ciaodino

manneron
Inviato: 25/1/2011 13:22  Aggiornato: 25/1/2011 13:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 951
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
1) non lo puoi fare, è una truffa perchè non puoi rispettare nè i costi ne i limiti di tempo.
2) se fossi in grado di fare una macchina del genere me ne impipperei di 10 milioni di qualsiasi cosa perchè probabilmente ne avrei spesi almeno 1000.

alsecret7
Inviato: 25/1/2011 13:27  Aggiornato: 25/1/2011 13:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
che cosa ci vuole basta chiedere al governo ombra che a contatti con gli alieni e credo che sia gia in funzione.piu semplice di cosi.

ELFLACO
Inviato: 25/1/2011 13:28  Aggiornato: 25/1/2011 13:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Qualcuno di voi stà per diventare padre???
Si faccia fare un bonifico da Redazione!!!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Davide71
Inviato: 25/1/2011 13:29  Aggiornato: 25/1/2011 13:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Ciao a tutti:
questa è una citazione da Odifreddi, in materia di macchine autoreplicanti:

Citazione:
Abbandonando l’ironia di Butler, vorremmo però considerare più da vicino la possibilità che le macchine possano autoriprodursi, a rischio di offendere la suscettibilità di qualcuno. La risposta, positiva, avrà interessanti conseguenze per il problema da cui siamo partiti. Anzitutto, consideriamo una macchina C che sia un costruttore universale, nel senso che sappia costruire una qualunque macchina M di un certo tipo, a partire da una sua descrizione m. In particolare, la macchina C può costruire una copia di se stessa, a partire dalla propria descrizione c. Ma questa non è ancora una soluzione al problema dell’autoriproduzione: si parte infatti dalla macchina C e da una sua descrizione c, e si ottiene soltanto una copia della macchina C stessa, senza una copia della sua descrizione c. Per ovviare al problema, consideriamo allora una macchina F che sia una fotocopiatrice universale, nel senso che sappia riprodurre una copia di qualunque descrizione m. Accoppiando le macchine C ed F, se ne può ottenere una nuova A che, a partire dalla descrizione m, ne faccia una copia, costruisca M, e le inserisca la copia di m. La macchina A con la propria descrizione è ora effettivamente autoriproducentesi, perché costruisce A e le inserisce la descrizione a.


Odifreddi ritiene perciò che la cosa sia possibile, ma introduce un ente assai curioso (anzi 2...), il "Costruttore Universale" e la "Fotocopiatrice Universale". che mi ricorda tanto tanto Qualcosa! Il bello è che lui è un ateo militante...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
alsecret7
Inviato: 25/1/2011 13:51  Aggiornato: 25/1/2011 13:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
2001 odissea nello spazio vidice niente? all computer.

Truth79
Inviato: 25/1/2011 13:55  Aggiornato: 25/1/2011 13:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
OPS...questa invenzione "purtroppo" esiste già e anche se non è certo chi sia l'inventore è certo sicuramente che è la principale causa di tutti i mali di questo mondo...

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
Polonio
Inviato: 25/1/2011 14:28  Aggiornato: 25/1/2011 14:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
REGOLE PARTICOLARI

Lo scienziato-inventore non potrà MAI intervenire in alcun modo sul processo di creazione della propria macchina. Egli non potrà mai toccarla in alcuna sua parte, nè farla toccare da altri. Non potrà interferire in alcun modo con gli elementi che la compongono, nè con l’ambiente circostante. Potrà solo sedersi sulle sponde dello stagno primordiale, armarsi di santa pazienza e stare ad aspettare.


mi pare chiaro che questa regola taglia la testa al toro: non sono previsti vincitori, dato che nessuno può partecipare attivamente.
Citazione:
"Potrà solo sedersi sulle sponde dello stagno primordiale, armarsi di santa pazienza e stare ad aspettare."

anche nel caso che l'attesa fosse fruttuosa, a chi verrebbe assegnato il premio? a chi ha aspettato meglio?


se non fosse per questa postilla M.M. rischierebbe di dover sborsare :)
progetti di organismi artificiali con tutte le caratteristiche previste dal concorso sono in cantiere già da decenni, e da almeno uno di questi decenni sono stati raggiunti tutti i traguardi descritti dall'articolo.


http://en.wikipedia.org/wiki/Creatures_%28artificial_life_program%29

le creature di questo "gioco" possiedono organi sensoriali (udito, vista, tatto, olfatto e gusto), benché non complessi come quelli dell'uomo.
possiedono un sistema nervoso, con tanto di cervello.
possono comunicare attraverso concetti che le altre creature riconoscono, non in base ad una relazione diretta e univoca, ma che vengono invece interpretati sulla base dell'esperienza personale che il singolo individuo ha acquisito durante la propria esistenza.
possiedono organi interni (cuore, fegato, polmoni, etc.) che svolgono le rispettive funzioni e che possono addirittura venire danneggiati da ciò che ingeriscono/respirano. possono subire avvelenamenti ed eventualmente possono subire collassi di organi. possono addirittura sviluppare (o acquisire geneticamente) allergie.
possiedono un dna più complesso di quello umano.
le radiazioni possono mutare il loro dna.
possono evolvere in base alla selezione naturale.

http://www.gamewaredevelopment.com/cdn/cdn.php?product=c3ds

sono talmente complessi che "giocandoci" un po' approfonditamente, attraverso strumenti di terze parti esterni al gioco (vat kit, per esaminare e intervenire sul cervello; gen kit, per intervenire sul genoma con la possibilità di crearne uno da zero; biochemistry set, per visualizzare le concentrazioni di tutte le sostanze e per inocularle), si può arrivare a porsi problemi di tipo etico, a seconda della propria personale concezione di "vita".

non so dire se le creature di base del gioco possiedano una coscienza di sé. direi di no; psichicamente potrebbero essere paragonati a dei bambini di 1-2 anni. fisicamente invece vanno molto oltre.
in ogni caso il motore di gioco permette una completa libertà creativa. si può sviluppare qualsiasi sistema vivente. bisogna soltanto trovare gli strumenti adatti al di fuori del gioco stesso, per come viene venduto.

altra cosa interessante è che il progetto di gioco si è interrotto dopo essere stato acquisito dall'aeronautica militare inglese.

minkiaprof
Inviato: 25/1/2011 14:33  Aggiornato: 25/1/2011 14:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2006
Da:
Inviati: 129
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Sbaglio o stiamo entrando nel campo minato della scelta tra olismo e riduzionismo? perche' non ne usciamo piu', visto che neanche due personaggi del calibro di Douglas Hofstadter e Daniel Dennett (in "Escher, Godel, Bach, an Eternal Golden Braid" o in "The mind's I") sono riusciti a indicarci la strada.

Odifreddi sara' anche un ateo militante... ma e' anche un matematico! e come tale, non puo' dichiararsi ateo senza introdurre una contraddizione.

E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: Ricordiamo. (Ray Bradbury, Fahrenheit 451)
audisio
Inviato: 25/1/2011 14:53  Aggiornato: 25/1/2011 14:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
L'uomo non è una macchina.
O meglio lo è solo in parte.
Perchè il cervello funziona come un campo quantistico, le
connessioni tra neuroni si stabiliscono istantaneamente
in modo non deterministico ma probabilistico e al di fuori
del tempo e dello spazio.
Sottoponete un uomo qualsiasi ad una stessa situazione
e a stessi stimoli (o meglio a situazioni simili in modo che
non possa identificarle immediatamente come tali per
neutralizzare l'effetto memoria) per un numero di giorni
successivi.
Risponderà ogni giorno in maniera diversa a seconda di come
gli gira il culo quella mattina.
E' ciò che ci differenzia sostanzialmente dal topo.
Ciò non vuol dire che l'uomo non sia programmabile ma per
farlo necessita di codici particolari, simboli in grado di attivare
l'unica parte meccanica, o meglio animale, del nostro cervello
ossia il cervello rettile.

Calvero
Inviato: 25/1/2011 15:43  Aggiornato: 25/1/2011 15:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
...........
........
.....
..


NO PROBLEM

Prepara l'assegno Massimo, la risposta è semplice.

Prendi qualsiasi essere umano e privalo delle credenze, cioè di qualsiasi morale, rendilo impermeabile alle idee (intese come paradigmi, ideologie, standard di benessere di qualsiasi forma e natura) ... elimina l'equazione che la Vita possa mai avere dei valori che la identifichino.

Inserisci nella macchina l'imprinting naturale che è quello del Pianeta stesso, il seguente:

«La vita non è un problema da risolvere ma un mistero da vivere»

In parole ancora più povere:

- non insegnare (che è indottrinamento) ai tuoi figli cosa possa essere mai giusto cosa possa essere mai sbagliato. Non indottrinare questa macchina, già perfetta (i bambini), all'ideale (cioè l'ennesima morale) che uno standard di Vita debba essere il migliore rispetto a un altro.

Da ciò ne conseguirà quella macchina perfetta di cui sopra: priva di ogni avidità che altrimenti la manderebbe in cortocircuito, e che rispetterà i tuoi 4 PUNTI cardine.

Questa invenzione, questa "macchina/creatura" vivrebbe tranquillamente sino ai 100 anni e in maniera serena (altro che 70), essendo lei medesima in perfetta sintesi coi propri bioritmi e le capacità intellettivo cognitive... cioè si farebbe verbo stesso del - MENS SANA IN CORPORE SANO

la sublimazione è completa

.................
............
......


Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
funky1
Inviato: 25/1/2011 16:17  Aggiornato: 25/1/2011 16:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:

ELFLACO:

Qualcuno di voi stà per diventare padre???


L'unico finora che ha capito di cosa si parli.

ps non è che MM aspetta un figlio???

It's better to regret something you did than something you didn't do.
Rickard
Inviato: 25/1/2011 16:23  Aggiornato: 25/1/2011 16:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Pandora

Citazione:


Citazione:
si buonanotte - manco Dio c'e' riuscito




Stando alle notizie c'è chi è riuscito nell'intento. Se ne parla per esempio QUI.

Bhe, ma quello era un modello difettoso, dato che per la fase di riproduzione non ha usufruito degli organi riproduttivi complementari di una macchina di serie XY, rimanendo nell'ambito XX, quindi non avrebbe vinto il concorso di Massimo.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Pyter
Inviato: 25/1/2011 16:25  Aggiornato: 25/1/2011 16:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Potrà solo sedersi sulle sponde dello stagno primordiale, armarsi di santa pazienza e stare ad aspettare.

Secondo me la santa pazienza dovrebbe far parte già del progetto; che so, nel punto 4 del ciclo vitale.
Altrimenti come fa uno ad arrivare ai 70/100 anni?

Dico così, per puntualizzare.
Poi, potrei sbagliarmi, io mica sono uno scienziato.





Cazzo non lo posso fare questo concorso.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Decalagon
Inviato: 25/1/2011 16:27  Aggiornato: 25/1/2011 16:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
non è che MM aspetta un figlio???


Max è incinto?!

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Pyter
Inviato: 25/1/2011 16:32  Aggiornato: 25/1/2011 16:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Settecento milioni di anni per costruire un gioiello del genere e poi come premio una cifra che Ibrahimovic guadagna in un anno?

Non si potrebbe iniziare con qualcosa di più semplice come una formica con le zampe dispari?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Matkshonov
Inviato: 25/1/2011 18:15  Aggiornato: 25/1/2011 18:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Sono daccordo con Calvero e Truth79
Questa macchina già esiste ed è pure biodegradabile, ma l'hanno già riempita con un sacco di sottoprogrammi stronzate (attivati da un tubo catodico)..... ce ne sono miliardi di esemplari in tutto il mondo....
Rischi di pagare ben più di 10 milioni

cmq puoi far ricorso,perchè lo scienziato inventore non si è seduto ne tantomeno armato di sana santa pazienza, anzi ne ha combinata una per colore, in quanto ai 700 milioni di anni difficile a dirsi, può anche che siano già scaduti....

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
Redazione
Inviato: 25/1/2011 18:27  Aggiornato: 25/1/2011 18:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Matkshonov (e altri): "Questa macchina esiste già..."

Sul fatto che esista già non ci sono dubbi. Bisogna vedere se è stata prodotta secondo i termini del regolamento.

(Bravi, bravi, fate tutti finta di non capire... )

Matkshonov
Inviato: 25/1/2011 18:33  Aggiornato: 25/1/2011 18:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
cmq se vuoi la macchina perfetta, bisogna cambiare il tipo di approvvigionamento energia
Già, l'energia deve essere autoprodotta dalla macchina stessa, così non vi è necessità di deturpare l'ambiente circostante

Poi bisognerebbe togliere il limitatore temporale, che è la prima fonte generatrice di paura, ed in ordine, la seconda fonte generatrice di violenza

Poi servirebbe il buonsenso, ma qui ci sarebbe veramente da discutere na cifra....

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
Nomit
Inviato: 25/1/2011 18:34  Aggiornato: 25/1/2011 18:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/1/2011
Da:
Inviati: 1549
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Gli alchimisti dicevano che era possibile creare l'omunculus: prendere dello sperma umano, chiuderlo in una boccia di vetro sigillata e magnetizzata a dovere (?), sotterrare in letame di cavallo, estrarre il pupo dopo non ricordo quanti giorni, nutrirlo artificialmente con arcanum sanguinis homini o qualcosa del genere fino a che non sarà in grado di nutrirsi da solo, dopodichè può essere allevato come un bimbo normale, l'unica cosa strana sarà la statura molto inferiore a quella di un essere umano normale.

Geniale, no? Anche per oggi gli attacchi d'arte sono finiti, noi ci vediamo alla prossima puntata di Art Attack!

Silver
Inviato: 25/1/2011 18:39  Aggiornato: 25/1/2011 18:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Vorrei fare una domanda:
è possibile pisciare dentro questo stagno primordiale oppure sarei squalificato?

Matkshonov
Inviato: 25/1/2011 18:41  Aggiornato: 25/1/2011 18:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
è possibile pisciare dentro questo stagno primordiale oppure sarei squalificato?


Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
DjGiostra
Inviato: 25/1/2011 18:52  Aggiornato: 25/1/2011 18:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Redazione dice:
Citazione:
Sul fatto che esista già non ci sono dubbi. Bisogna vedere se è stata prodotta secondo i termini del regolamento.


Assolutamente no !!! Prendi solo la regola della comunicazione:
Quante volte capita che quando ci si fraintende poi si riesce pure a spiegarsi?
Senza contare il fatto che in una conversazione uno capisce solo
quello che vuole !!!!

Sbaglio o questo articolo e' stato scritto come provocazione visto l'andazzo
dei vati topic ???

Complimenti x la fantasia Max !!!!!
Io non partecipo !!! Ho solo la III media !!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
pensatore
Inviato: 25/1/2011 18:56  Aggiornato: 25/1/2011 18:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Massimo, per caso hai visto la Madonna????

Matkshonov
Inviato: 25/1/2011 19:04  Aggiornato: 25/1/2011 19:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Olà DjGiostra,spiace anche a me non essere laureato (ma a pAnsarci bene... chissenefrega), peccato che non partecipi xchè la cosa mi diverte

Cmq se Massimo ha scritto tutto questo perchè sta diventando padre..... ma un sacco LOL e un sacco auguri

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
Redazione
Inviato: 25/1/2011 19:14  Aggiornato: 25/1/2011 19:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
PENSATORE: "Massimo, per caso hai visto la Madonna????"

L'ultima volta che l'ho vista si aggirava confusa per le pendici del Monte Carmelo. Continuava a ripetere meccanicamente "Ma perchè proprio io? Ma perchè proprio io?"

Matkshonov
Inviato: 25/1/2011 19:22  Aggiornato: 25/1/2011 19:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
L'ultima volta che l'ho vista si aggirava confusa per le pendici del Monte Carmelo. Continuava a ripetere meccanicamente "Ma perchè proprio io? Ma perchè proprio io?"


SI,SI è stata fatta fessa pure lei

che sia stato paolo sfigatissimo ( uhm pardon... attivissimo) ?

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
NeWorld
Inviato: 25/1/2011 20:13  Aggiornato: 25/1/2011 20:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Un saluto a tutti !

Questa stupenda macchina esiste già: è l' ESSERE UMANO!

Nenche le più brillanti menti della storia riunite nello stesso posto e nello stesso momento avrebbero mai potuto progettare e realizzare una simile opera!

A questo punto però il RAGIONAMENTO LOGICO mi porta ad una considerazione: per creare una tale opera è INDISPENSABILE un intelligenza SUPERIORE,un PROGETTO e un POTERE...

non riesco a collegare un simile ragionamento con la strampalata teoria di Darwin...

Dal caso non si può avere l'ordine,ma solo il caos.

Cosa ne pensate?

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Redazione
Inviato: 25/1/2011 20:29  Aggiornato: 25/1/2011 20:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
NEWORLD: Citazione:
"A questo punto però il RAGIONAMENTO LOGICO mi porta ad una considerazione: per creare una tale opera è INDISPENSABILE un intelligenza SUPERIORE,un PROGETTO e un POTERE...

non riesco a collegare un simile ragionamento con la strampalata teoria di Darwin...

Dal caso non si può avere l'ordine,ma solo il caos.

Cosa ne pensate?


La teoria di Darwin di per sè non è affatto "strampalata", è semplicemente INSUFFICIENTE a spiegare l'esistenza della vita sulla terra.

L'evoluzione esiste, su questo non ci piove. Il problema è che non può avvenire secondo il semplice principio della "sopravvivenza del migliore", nè di certo secondo quello delle "mutazioni casuali".

superava
Inviato: 25/1/2011 20:46  Aggiornato: 25/1/2011 20:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
ne conosco molti di esemplari gia' fatti :D ...

NeWorld
Inviato: 25/1/2011 20:48  Aggiornato: 25/1/2011 20:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2011
Da: Around the World
Inviati: 629
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
L'evoluzione esiste, su questo non ci piove.

Allora perchè molti scienziati dubitano di tale teoria?

Nell’introduzione dell’edizione centennale inglese dell’Origine delle specie di Darwin (Londra, 1956) si legge: “Come si sa, fra i biologi c’è una notevole divergenza di opinioni non soltanto sulle cause dell’evoluzione, ma anche sul suo effettivo meccanismo. Questa divergenza è dovuta al fatto che l’evidenza è insoddisfacente e non permette di giungere a una conclusione certa. È pertanto giusto e opportuno richiamare l’attenzione dei non specialisti sui contrasti esistenti nel campo dell’evoluzione”. — A cura di W. R. Thompson, all’epoca direttore del Commonwealth Institute of Biological Control di Ottawa, in Canada.

“A un secolo dalla morte di Darwin, non abbiamo ancora la minima idea dimostrabile, o anche solo plausibile, di come sia avvenuta in effetti l’evoluzione, e in anni recenti questo ha dato luogo a una straordinaria serie di battaglie sull’intera questione. . . . Fra gli evoluzionisti stessi c’è quasi guerra aperta, e ogni gruppo [evoluzionistico] settario reclama qualche nuova modifica”. — C. Booker (che scrive per il Times di Londra), The Star di Johannesburg, 20 aprile 1982, p. 19.

La rivista scientifica Discover afferma: “L’evoluzione . . . non è presa di mira solo dai cristiani fondamentalisti, ma viene messa in dubbio anche da stimati scienziati. Un crescente dissenso si riscontra fra i paleontologi, gli scienziati che studiano la documentazione fossile”. — Ottobre 1980, p. 88.

Ci sono molte domande,come per il caso 9\11 che rimangono senza una risposta.

La teoria dell'evoluzione è veramente scientifica?

"perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti"
Truth79
Inviato: 25/1/2011 20:50  Aggiornato: 25/1/2011 20:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Massimo svelaci l'arcano please,a che pro quest'articolo?Cosa vuole significare?Padre mi sembra che lo sei già quindi...non sò...it's a joke?Fai meno il criptico dai...

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
audisio
Inviato: 25/1/2011 20:53  Aggiornato: 25/1/2011 20:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Un conto è la storia della comparsa dell'Homo Sapiens Sapiens
sulla Terra, un conto è quella delle altre specie.
Per le specie animali e vegetali in generale, è dimostrato che in
alcuni casi le mutazioni compaiono in tempi rapidissimi rispetto al
momento in cui quella specifica mutazione diventa utile per la
sopraavvivenza della specie.
Ciò suggerisce che l'evoluzione non sia guidata dal caso favorevole
perchè secondo le leggi della propbabilità occorrerrebbero migliaia
di anni per mutazioni particolarmente significative.
E' più probaabile che il DNA sia un codice riprogrammabile, secondo le
esigenze, all'interno di un ventaglio di possibilità già incluse nel codice
stesso.
In questo modo, appena la specie ne avverte l'esigenza, il DNA switcha
verso le modalità più favorevoli alla sopravvivenza.
Per l'uomo la questione è diversa.
Personalmente credo alla creazione esogena da parte di altri esseri non
divini.

LoneWolf58
Inviato: 25/1/2011 21:15  Aggiornato: 25/1/2011 21:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
L'evoluzione esiste, su questo non ci piove. Il problema è che non può avvenire secondo il semplice principio della "sopravvivenza del migliore", nè di certo secondo quello delle "mutazioni casuali".
Non del "migliore" ma del "più adatto"... con le "mutazioni casuali" e 4 miliardi di anni a disposizione prima o poi qualcosa capita.
Il fatto che l'essere umano al momento è il "più adatto" non significa che sia il "migliore" e come altre specie prima di lui potrebbe esser destinato a sparire (magari proprio per merito proprio)...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Calvero
Inviato: 25/1/2011 21:27  Aggiornato: 25/1/2011 21:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Il fatto che l'essere umano al momento è il "più adatto" non significa che sia il "migliore"


e si vede

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
ELFLACO
Inviato: 25/1/2011 21:51  Aggiornato: 25/1/2011 21:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Personalmente credo alla creazione esogena da parte di altri esseri non divini.


Quoto e riquoto!!!

Secondo me siamo un'esperimento riuscito anche troppo bene perchè abbiamo qualcosa di molto speciale.

Il problema è che non sappiamo di averlo!!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
incredulo
Inviato: 25/1/2011 22:01  Aggiornato: 25/1/2011 22:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:

La teoria dell'evoluzione è veramente scientifica?

Bella domanda, parrebbe prorio di no secondo scoperte scientifiche. Per chi fosse interessato, un link con tutte le confutazioni alla teoria.

Anticipo che e' frutto del lavoro di un fervente religioso, per cui ognuno poi possa farsi la sua opinione.

www.harunyahya.org/other/evoluzione/evol13.html

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Polonio
Inviato: 25/1/2011 22:11  Aggiornato: 25/1/2011 22:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Dal caso non si può avere l'ordine,ma solo il caos.


non è esatto. i fiocchi di neve ad esempio sono una formazione ordinata di molecole che in condizioni "normali" si trovano in uno stato caotico.

una parziale ma calzante definizione di "vita" potrebbe basarsi proprio sul concetto di entropia: è vita tutto ciò che mostra di invertire lo stato di caos che i suoi elementi assumerebbero se si trovassero separati, e di sostenere autonomamente questo ordine interno.

effeviemme
Inviato: 25/1/2011 22:25  Aggiornato: 25/1/2011 22:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 698
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
cit.:

Lo scienziato-inventore non potrà MAI intervenire in alcun modo sul processo di creazione della propria macchina. Egli non potrà mai toccarla in alcuna sua parte, nè farla toccare da altri. Non potrà interferire in alcun modo con gli elementi che la compongono, nè con l’ambiente circostante. Potrà solo sedersi sulle sponde dello stagno primordiale, armarsi di santa pazienza e stare ad aspettare.
-----------------------------------------------------------
Questa è una bella sfida; condizioni un po' sfavorevoli per il "concorrente", neh.

ma anche qui ...
cit.:

Tempo limite: 700 milioni di anni.
----------------------
è tassativo? sai, alle volte mi serve un po' di tempo per rifinire i particolari....
mi piacerebbe poter inserire la possibilità di trasmettere ad ogni esemplare
nuovo, (prodotto dagli esemplari "non del tutto uguali") buona parte dell'esperienza
acquisita durante il periodo di funzionamento delle due macchine "non del tutto uguali";
esperienza, naturalmente, liberamente processabile dal "nuovo esemplare", per riparare eventuali bug che potrebbero impedire una "liberamente paritaria coesistenza".
pensi che potresti concedere una dilazione?
e se funziona, mi aggiorni un poco il valore del premio?

fvm

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera - S. Quasimodo.
Red_Knight
Inviato: 25/1/2011 22:35  Aggiornato: 25/1/2011 22:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
L'evoluzione esiste, su questo non ci piove. Il problema è che non può avvenire secondo il semplice principio della "sopravvivenza del migliore", nè di certo secondo quello delle "mutazioni casuali".


Va bene ma non dovrebbero esserci dubbi nemmeno sul fatto che la selezione naturale e una qualsiasi frequenza, anche bassa purché non nulla, di mutazioni casuali non potrebbero non causare sul lungo periodo un'evoluzione apprezzabile.

Si può essere legittimamente scettici sul fatto che le numerosissime speciazioni occorse in ogni epoca e ancor di più certi "balzi" da una struttura a un'altra apparentemente senza passaggi intermedi immaginabili (es.: dai pesci agli anfibi) possano essere causate dalla sola accoppiata "mutazione-selezione" ma il modello evoluzionistico proposto al giorno d'oggi spiega sufficientemente bene l'anatomia comparata, e dunque è scientificamente valido.

Se poi domani si scoprisse, che so, che il junk DNA contiene meta-informazioni su come far evolvere il DNA stesso (un esempio di fantasia tra i tanti che mi potrebbero venire in mente) avremmo la prova che le mutazioni non sono casuali. Ma fino ad una qualche scoperta di questo tipo (o a conferme nella direzione opposta) questi sono solo postulati gratuiti e postulare gratuitamente è antiscientifico.

Makk
Inviato: 25/1/2011 22:43  Aggiornato: 25/1/2011 22:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Ho vinto!
Ho fatto la macchina!
Sono un fabbricante di universi (cfr. P.J.Farmer)



Adesso mi tocca aspettare 700 milioni di anni per incassare il premio
(certo, se messo in BOT dovrebbe fruttare benino in tutto quel tempo)






Citazione:
NOTA: [...] (Una macchina che si rifiuti di compiere questo processo di riconciliazione verrà definita “testa di cazzo”, e la sua invenzione non sarà considerata valida ai fini del concorso).

Anche a me questo periodo mi puzza di ban... si sta preparando un aggiornamento del regolamento di LC?



p.s.:
dov'è finita la nota in calce promessa dal [1] nel passaggio del braccio meccanico?
Le clausole in piccolo le capisco, ma così in piccolo da essere invisibili mi pare troppo anche per un avvocato.


EDIT:
aspè'
che vuol dire che la somma è in palio per lo scienziato che riesce a fabbricare la macchina?
Non è mica obbligatorio essere scienziati, vero?
Vale autoproclamarsi tali?

LoneWolf58
Inviato: 25/1/2011 23:01  Aggiornato: 25/1/2011 23:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Personalmente credo alla creazione esogena da parte di altri esseri non divini.
Magari i Clerun-Gowph

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Al2012
Inviato: 25/1/2011 23:15  Aggiornato: 25/1/2011 23:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
La mia personale interpretazione:

Massimo sta chiedendo se c’è uno scienziato, o chi per esso, in grado di creare una macchina viva, in altre parole se è possibile creare la vita.

La “Vita” non è stata creata per il semplice fatto che la “Vita” “ E’ ”
Ed è al di fuori delle nostre concezioni spaziali e temporali, anzi sono in essa contenute.

Citazione:
L'evoluzione esiste, su questo non ci piove. Il problema è che non può avvenire secondo il semplice principio della "sopravvivenza del migliore", nè di certo secondo quello delle "mutazioni casuali".


Anch’io sono convinto che l’evoluzione esiste, ma è l’evoluzione della “coscienza* di specie” che a livello della materia appare come evoluzione biologica.

Essendo ogni specie concatenata con altre in un immenso “mare” a-spaziale ed a-temporale ogni evoluzione di coscienza sia individuale che di specie, ne è condizionata e sostienuta in un continuo divenire, la cui meta è il divenire stesso.


Ovviamente secondo il mio modo di pensare.

* Il termine coscienza non saprei come definirlo.

“Capire … significa trasformare quello che è"
nibbio
Inviato: 26/1/2011 2:00  Aggiornato: 26/1/2011 2:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/1/2009
Da: vicino a Venezia
Inviati: 53
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
NOTA: Qualunque discrepanza fra messaggio trasmesso e messaggio ricevuto sarà definita “incomprensione”. Il regolamento ammette un certo margine di “incomprensione” fra due macchine che cerchino di comunicare, ma prevede anche che queste due macchine siano dotate di strumenti sufficienti per riconciliare al più presto le eventuali discrepanze. (Una macchina che si rifiuti di compiere questo processo di riconciliazione verrà definita “testa di cazzo”, e la sua invenzione non sarà considerata valida ai fini del concorso).
Credo di essere una macchina difettosa perchè gli altri non mi capiscono. Credo fermamente, però,che le altre macchine si rifiutino di compiere questo processo di riconciliazione, dicono che sono razzista e xenofobo, paranoico e anti pacifista, il che non è assolutamente vero, sono le altre macchine che sono macchine inferiori, il mio costruttore mi ha assicurato che sono una macchina perfetta, oddio quache piccolo difetto ce l'hanno tutti, io no!! E' assolutamente impossibile, visto che faccio parte della serie: "macchina sionista eletta 2000a.c." Ora vieni fuori tu con la storia che se una macchina si rifiuta ecc. ecc. verrà definita "testa di cazzo", sono assolutamente d'accordo, è vero, è inutile negare l'evidenza, il mondo è pieno di teste di cazzo.
Shalom.........

Redazione
Inviato: 26/1/2011 6:54  Aggiornato: 26/1/2011 7:09
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
TRUTH79: “Massimo svelaci l'arcano please,a che pro quest'articolo?Cosa vuole significare?”

Era semplicemente un modo un pò diverso dal solito per sostenere che la vita sulla terra non può essersi formata per caso. E’ evidente che siamo il risultato di un PROGETTO e non del caso, e quindi siamo il risultato di una CREAZIONE di qualche tipo.

Ma vedo che gli atei/materialisti stanno alla larga e non abboccano.

***

NUWORLD: “Allora perchè molti scienziati dubitano di tale teoria?”

Come al solito, fanno (intenzionalmente) confusione fra “evoluzione” ed “evoluzionismo”. Il primo è il semplice processo, rilevato da Darwin, di “miglioramento graduale della specie”.

Il secondo invece si riferisce alla teoria secondo cui la vita sulla terra sarebbe nata per caso, e si sarebbe sviluppata fino all’uomo sapiens partendo praticamente dal nulla (cioè dallo stagno primordiale), GRAZIE ad una serie di combinazioni chimiche "casuali" e di mutazioni genetiche "favorevoli", temperate dal meccanismo dell’evoluzione (che si occupava di "scartare" i risultati meno adatti, a favore di quelli più adatti).

E' un pò come la differenza fra dire che le macchine di F1 migliorano ogni anno, e dire che da un garage pieno di polvere e di rottami un giorno è venuto fuori, per caso, un go-kart perfettamente funzionante, che con il passare dei millenni è poi diventato la Ferrari di Schumacher.

Le macchine le puoi migliorare, ma il primo go-kart qualcuno deve averlo inventato.

Rickard
Inviato: 26/1/2011 8:44  Aggiornato: 26/1/2011 9:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Bhe, sulla questione evoluzione/evoluzionismo vi ricordo che c'è da lungo tempo una diatriba non risolta con lui:



Redazione

Citazione:
Era semplicemente un modo un pò diverso dal solito per sostenere che la vita sulla terra non può essersi formata per caso. E’ evidente che siamo il risultato di un PROGETTO e non del caso, e quindi siamo il risultato di una CREAZIONE di qualche tipo.

Che fine ha fatto tutta la superiorità del ragionamento induttivo su quello deduttivo (a base di "evidente", "e quindi", "per cui" ecc.)?

Comunque scherzi a parte l'articolo è simpatico, ma è sostanzialmente un argomento ad ignorantiam.

In pratica tu dici:

La vita sulla Terra non può essersi sviluppata casualmente senza un qualche disegno/progetto di Creazione. Dimostrami che non è vero.

Ma è un pò "barare", dato che credere a un progetto di Creazione implica necessariamente l'avere Fede (magari non nel senso prettamente cattolico/cristiano, ma sempre Fede è) e quindi non si portano prove a favore della propria tesi (sennò che Fede è?) e si può sfidare chicchessia a dimostrare il contrario di quella che, appunto, resta una posizione fideistica.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Tianos
Inviato: 26/1/2011 9:16  Aggiornato: 26/1/2011 9:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 374
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
bhe cosi come l'essere umano , l'ornitorinco e tutto il creato per questo trasudano di progetto pianificato.
La teoria del multiverso e stata creata allo scopo di trovare una scusante propio per risolvere questo problema...ossia come diceva la signora in giallo "se hai una coincidenza ,è una coincidenza, se hai due coincidenze sono due coincidenze, se hai tre coincidenze sono un indizio"
e senza diluire queste coincidenze in infinite possibilita il ragionamento deduttivo più semplice e veloce e quello di un creatore.

ma oggi sorgono innumerevoli problemi per questi scienziati , perche se fino a poco tempo fa sipotevano permettere che crediamo ad un Dio perche il caso ci ha permesso di arrivare a tal punto ora sostenerlo diventa un po più difficile. un esempio e il passaggio che molti stanno facendo dalla teoria del bigbang a quella dell'universo frattale.
questo perche?! per il fatto che alcuni scienziati hanno voluto calcoare quale fosse il margine di tempo necessario perchè un il nostro universo non collassasse o si disgregasse.
spiego meglio , se al tempo del bigbang ad oggi la sua espansione fosse stata troppo rapida, i quanti derivati dall'esplosione non avrebbero potuto aggregarsi a molecole, le molecole a formare gas primordiali, i gas a formare le prime protogalassia.
se l'universo dopo il bigbang ad oggi avesse avuto una velocità di espansione troppo lenta esso sarebbe ricollassato su se stesso entro poco tempo .
gli scienziati di questa ricerca si aspettavnao qualche milione di anni (che comunque è poco lo stesso )
mentre si sono ritrovati davanti al dato eclatante che dal bigbang ad oggi il margine tra i due eventi e di 8-10 secondi , l'equivalente di far la punta ad una matita e metterla su di un tavolo in equilibrio sulla punta per un miliardo di anni.
da qui la migrazione di alcuni da una teoria ad un 'altra...più faciel cambiare idea in un senso che spiegare quella vecchia^^

incredulo
Inviato: 26/1/2011 9:47  Aggiornato: 26/1/2011 9:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Redazione Citazione:

Era semplicemente un modo un pò diverso dal solito per sostenere che la vita sulla terra non può essersi formata per caso. E’ evidente che siamo il risultato di un PROGETTO e non del caso, e quindi siamo il risultato di una CREAZIONE di qualche tipo.


Citazione Rickard

Che fine ha fatto tutta la superiorità del ragionamento induttivo su quello deduttivo (a base di "evidente", "e quindi", "per cui" ecc.)?
Comunque scherzi a parte l'articolo è simpatico, ma è sostanzialmente un argomento ad ignorantiam.
In pratica tu dici: La vita sulla Terra non può essersi sviluppata casualmente senza un qualche disegno/progetto di Creazione. Dimostrami che non è vero.
Ma è un pò "barare", dato che credere a un progetto di Creazione implica necessariamente l'avere Fede (magari non nel senso prettamente cattolico/cristiano, ma sempre Fede è) e quindi non si portano prove a favore della propria tesi (sennò che Fede è?) e si può sfidare chicchessia a dimostrare il contrario di quella che, appunto, resta una posizione fideistica.


La curiosita' piu' evidente che balza agli occhi e' il bue che da' del cornuto all'asino.

Vediamo il perche'.

Il metodo scientifico, di cui tanto ci vantiamo, e' uno strumento importantissimo per comprendere la "realta'", tanto e' vera l'affermazione che una verita' acquisita scientificamente, risulta valida fino a prova contraria.

Con questo sistema, la consapevolezza umana, ha modificato la percezione del mondo, portandolo a scoperte che ne hanno cambiato la vita.

Ma come ho detto prima, il metodo scientifico e' solo uno strumento a disposizione, noi abbiamo arbitrariamente deciso che solo questo strumento e' degno di considerazione, per cui tutto cio' che questo strumento non puo' spiegare non esiste diventando a sua volta una posizione fideista e soprattutto limitata.

Per questo la provocazione del buon Mazzucco coglie nel segno.

La scienza non crea la realta', la scopre per la parte che puo' ( dato i limiti stessi che si autopone) e ne sfrutta le potenzialita'.

Non sara' mai in grado di sostituirsi all'esistente oggettivo ( da non confondersi con l'esistente percepito) dato i limiti che sono parte integrante della sua struttura di partenza.

I soldi "virtuali" di Massimo sono al sicuro, per questo ha lanciato il concorso

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Pispax
Inviato: 26/1/2011 9:58  Aggiornato: 26/1/2011 10:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI



Redazione


Citazione:
Era semplicemente un modo un pò diverso dal solito per sostenere che la vita sulla terra non può essersi formata per caso. E’ evidente che siamo il risultato di un PROGETTO e non del caso, e quindi siamo il risultato di una CREAZIONE di qualche tipo.

Ma vedo che gli atei/materialisti stanno alla larga e non abboccano.


Pronti!
Qualcuno ha chiamato?

In realtà quello è un modo TALMENTE tanto diverso dal solito, che almeno io non l'avevo capito proprio che si stava parlando di questo.






Citazione:
La teoria di Darwin di per sè non è affatto "strampalata", è semplicemente INSUFFICIENTE a spiegare l'esistenza della vita sulla terra.

L'evoluzione esiste, su questo non ci piove. Il problema è che non può avvenire secondo il semplice principio della "sopravvivenza del migliore", nè di certo secondo quello delle "mutazioni casuali".


Tempo fa girava su internet uno studio matematico americano (peer rewied) che dimostrava dal punto di vista matematico che il numero delle generazioni, semplicemente, è insufficiente per poter sostenere la teoria delle mutazioni casuali.

Personalmente a quello studio ho riscontrato ben DUE difetti enormi:

1) è in inglese
2) parla di matematica

e quindi non ho approfondito più di tanto.
Se ricordo bene la tesi era che il numero delle generazioni era insufficiente di svariate migliaia di ordini di grandezza, mica baubaumiciomicio.

Se organizziamo un lavoro in team dove qualcuno lo cerca (tocca usare chiavi di ricerca in inglese), qualcun altro lo traduce e qualcun altro ancora lo capisce, penso che potrebbe essere utile alla discussione.

(In ogni caso l'evoluzionismo non parla di sopravvivenza del "migliore", quanto di sopravvivenza del più adattabile. C'è la sua bellla differenza. No, non è un questione di lana caprina)





Altro invece è attaccarsi a questo discorso per dire che, siccome l'ipotesi creazionistica ha spalle più robuste di quanto si pensi, allora bisogna aver Fede.

Questo è uno spaventoso piano inclinato. Qui basta che ci sia qualcosa che contraddice la Scienza, che allora per forza bisogna aver Fede.
E che palle.



Io non voglio aver Fede. Non ci tengo proprio.
Se proprio qualcuno mi obbliga a una scelta, piuttosto che aver Fede prferisco avere la Minetti.

Vuoi mettere?
(e lasciamo Lele Mora fuori da tutto ciò)

furion2012
Inviato: 26/1/2011 11:32  Aggiornato: 26/1/2011 11:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 174
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
cavolo dovrei studiare ma sto leggendo il blog.

il problema è che mi chiedo, se quello x cui ho studiato mi darà il lavoro.

ma bando alle ciance, come molti hanno gia risposto esiste gia questa macchina, l essere vivente.

prima di replicare la vita come ha fatto la natura l uomo si sarà gia estinto sulla terra.

siamo nella giusta strada , ormai il pianeta è avvelenato, il cemento sostituisce la terra e siamo schiavi pensando di essere liberi.

ma xche non ci creiamo una moneta popolare italiana , dove il pezzo di carta che lo rappresenta corrisponde ad una prestazione invece dell oro.

cosi chiunque puo essere ricco e lavorare.

MASSIMO LANCIA LA PROPOSTA

Rickard
Inviato: 26/1/2011 11:47  Aggiornato: 26/1/2011 11:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
incredulo
Citazione:
La curiosita' piu' evidente che balza agli occhi e' il bue che da' del cornuto all'asino.

Vediamo il perche'.

Il metodo scientifico, di cui tanto ci vantiamo, e' uno strumento importantissimo per comprendere la "realta'", tanto e' vera l'affermazione che una verita' acquisita scientificamente, risulta valida fino a prova contraria.

Con questo sistema, la consapevolezza umana, ha modificato la percezione del mondo, portandolo a scoperte che ne hanno cambiato la vita.

Ma come ho detto prima, il metodo scientifico e' solo uno strumento a disposizione, noi abbiamo arbitrariamente deciso che solo questo strumento e' degno di considerazione, per cui tutto cio' che questo strumento non puo' spiegare non esiste diventando a sua volta una posizione fideista e soprattutto limitata.

Per questo la provocazione del buon Mazzucco coglie nel segno.

La scienza non crea la realta', la scopre per la parte che puo' ( dato i limiti stessi che si autopone) e ne sfrutta le potenzialita'.

Non sara' mai in grado di sostituirsi all'esistente oggettivo ( da non confondersi con l'esistente percepito) dato i limiti che sono parte integrante della sua struttura di partenza.

Resto incredulo (scusa la battutaccia ) a questo modo di analizzare la cosa.

Io non mi sono neanche messo a parlare del "metodo scientifico" e non sono nemmeno un suo irriducibile "fedele". Lo considero anch'io un buon strumento per analizzare ciò che capita di scoprire/osservare, ma non è certo una "religione" o comunque un qualcosa che richiede di "credere" (ne deve esserlo), dato che il fulcro del metodo scientifico è fino a prova contraria (che quindi può esistere, basta trovarla).

Non è certo una mia posizione quella che tu enunci quando scrivi: noi abbiamo arbitrariamente deciso che solo questo strumento e' degno di considerazione, per cui tutto cio' che questo strumento non puo' spiegare non esiste diventando a sua volta una posizione fideista e soprattutto limitata.

Semmai è il tuo ragionamento ad essere dogmatico nell'attribuire dogmi agli altri, in modo che il "fronte avverso" diventi semplicemente un'altra religione.

E una posizione fideistica non è una posizione che non sposa il metodo scientifico, semplicemente è una posizione aprioristica basata, appunto, solo (o quasi esclusivamente) su una propria convinzione, che non necessita di prove e che non ammette prova contraria.

Io ho semplicemente detto (e lo ripeto) che è piuttosto facile fare una affermazione (vita complessa impossibile senza disegno/progetto di creazione) e poi imputare ad altri la fattibilità/veridicità/dimostrabilità o meno di tale asserzione. Il bello (o il brutto, fate voi) di una posizione fideistica è proprio questo: Non c'è bisogno di portare alcun elemento a favore di un proprio convincimento: semplicemente è così e basta!

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
furion2012
Inviato: 26/1/2011 11:55  Aggiornato: 26/1/2011 11:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 174
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
interessante la discussione sulla creazione.

lasciando perdere tutto quello che ha detto la GRANDE RELIGIONE CHE COPIA. ( il cristianesimo con la chiesa )

le teorie a mio parere sono da ritenersi tutte valide.
almeno sino a prova contraria.
io penso che tutte le teorie sull evoluzione della vita siano giuste,pero vanno mischiate tra loro.

il problema fondamentale è sempre l evoluzione dell uomo. che presenta punti morti.

prima di tutto non è vero che l uomo ha subito varie evoluzioni esempio homo sapien e homo sapien sapien. in fatti da poco si è visto che queste specie vivevano nello stesso periodo, sono stati trovati vari reperti fossili che dimostrano che Homo habilis viveva nella stessa epoca diell Homo erectus.

quindi quello che vi hanno detto a scuola potete pure dimenticarlo.

altra cosa strana se traducete i sacri testi e li leggete con chiave moderna ci porta alla teoria che la vita sulla terra non sia cosi casuale come ci vogliono far credere, qualcuno o qualcosa l ha portata su questo pianeta, meteorite o altra forma molto più intelligente.

come si dice molte teorie sono ancora valide perché ancora non si è riusciti a provare il contrario proprio per la mancanza di conoscenza dell uomo.

una tra tante è la velocità della luce non è cosi costate come ci vogliono far credere, a seconda della materia o antimateria che attraversa subisce variazioni, l esempio è il nostro pianeta che con il suo campo gravitazionale curva la luce. altro esempio i buchi neri.

ma come detto prima sono solo teorie.

Polonio
Inviato: 26/1/2011 11:59  Aggiornato: 26/1/2011 11:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
i miei 20 centesimi:

Citazione:
Le macchine le puoi migliorare, ma il primo go-kart qualcuno deve averlo inventato.


immagino che nella categoria dei "qualcuno" sia inclusa anche anche la natura con le sue leggi.

il primo go-kart, in questo discorso, rappresenterebbe la categoria dei bioelementi (biomolecole)

un errore di fondo del ragionamento "creazionista" credo che sia quello di pensare che l'unico ambiente nel quale mettere assiemei pezzi sia stato il garage (terra), 700 milioni di anni fa.
l'universo è molto più esteso della sola terra e ha avuto a disposizione miliardi di anni per mischiare elementi inerti e arrivare fortunosamente ad ottenere strutture biologiche.

se invece si punta a dimostrare una entità soprannaturale che, al di fuori delle leggi della natura (appunto), avrebbe "disegnato" la vita, allora temo di non avere molto di cui discutere al momento.

Spiderman
Inviato: 26/1/2011 12:25  Aggiornato: 26/1/2011 12:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Era semplicemente un modo un pò diverso dal solito per sostenere che la vita sulla terra non può essersi formata per caso. E’ evidente che siamo il risultato di un PROGETTO e non del caso, e quindi siamo il risultato di una CREAZIONE di qualche tipo.


Concordo, se ti fermi ad ascoltare e ammirare puoi anche sentire la provenienza di questa fantastica creazione che è la vita. Non solo sulla terra Massimo, l'universo pullula di vita.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
peonia
Inviato: 26/1/2011 13:19  Aggiornato: 26/1/2011 13:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
A QUESTO PUNTO DEL DISCORSO, MI SAREBBE PIACIUTO SENTIRE CHE AVREBBE DETTO TEMPONANUTA!!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Matkshonov
Inviato: 26/1/2011 13:24  Aggiornato: 26/1/2011 13:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2010
Da: Cesso
Inviati: 278
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Olà, forse è meglio darci un'occhiatina,è OT, molti sicuramente già sanno, ma un'occhiatina non nuoce.....

http://www.altrainformazione.it/wp/2011/01/25/chi-governa-il-mondo-e-perche-e-importante-lo-sappiate-subito/

Per cortesia, dite ai bambini che testa di parallelepipedo vuoto non è il suo nome (ecchè diamine, mica pesa 500.000 tonnellate),lui si chiama alberto angela
appleseed
Inviato: 26/1/2011 13:32  Aggiornato: 26/1/2011 13:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/6/2009
Da:
Inviati: 41
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Minkiaprof:

Citazione:
Sbaglio o stiamo entrando nel campo minato della scelta tra olismo e riduzionismo? perche' non ne usciamo piu', visto che neanche due personaggi del calibro di Douglas Hofstadter e Daniel Dennett (in "Escher, Godel, Bach, an Eternal Golden Braid" o in "The mind's I") sono riusciti a indicarci la strada.


Questi li ho letti anch'io e non indicano la strada ma neanche negano la possibilità teorica.

Comunque se tutto questo discorso è per dire che l'evoluzione non è la risposta definitiva e che gli esseri umani sono stati creati dagli alieni io sono sicuramente d'accordo che è molto probabile. Però stiamo solo spostando il problema più indietro nel tempo e più lontano nello spazio. Qualcuno dovrà pur aver creato la prima specie intelligente.

Quindi riamane o Dio o l'evoluzione naturale.

incredulo
Inviato: 26/1/2011 14:05  Aggiornato: 26/1/2011 14:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Ciao Rickard, avevo interpretato male quanto scritto da te e pensavo che avendo criticato l'affermazione di Massimo attribuendogli pure un dotto Comunque scherzi a parte l'articolo è simpatico, ma è sostanzialmente un argomento ad ignorantiam. , pensavo che per te l'esistenza "divina" fosse negata dalla mancanza di "scientificita' " sulla questione.

Citazione

Non è certo una mia posizione quella che tu enunci quando scrivi: noi abbiamo arbitrariamente deciso che solo questo strumento e' degno di considerazione, per cui tutto cio' che questo strumento non puo' spiegare non esiste diventando a sua volta una posizione fideista e soprattutto limitata.

Prendo atto che non e' una tua posizione, ma e' la posizione della scienza, che considera valido solo cio' che puo' essere provato, tutto il resto sono solo teorie, partendo quindi da un presupposto limitato (solo quello che posso provare e' vero) e fideistico ( ho fiducia nel metodo perche' e' l' unico metodo sicuro.

Curioso, l'uomo ha stabilito delle regole ( metodo scientifico), ha visto che funzionano, ed ora ripone la sua fede proprio su questo pensando che quello che non si puo' misurare, catalogare, inscatolare, calcolare, verificare non esista

Di fatto la scienza diventa una fede con tutte le sue liturgie e funzioni, tale e quale alle religioni.

Ti diro' di piu', quando si oltrepassano i limiti del quotidiano, le affermazioni della scienza si avvicinano notevolmente a quelle dei mistici, basti pensare alle teorie delle superstringhe, o alla meccanica quantistica ma rimangono appunto teorie che si definiscono "per simpatia" teorie estreme

Citazione

Io ho semplicemente detto (e lo ripeto) che è piuttosto facile fare una affermazione (vita complessa impossibile senza disegno/progetto di creazione) e poi imputare ad altri la fattibilità/veridicità/dimostrabilità o meno di tale asserzione. Il bello (o il brutto, fate voi) di una posizione fideistica è proprio questo: Non c'è bisogno di portare alcun elemento a favore di un proprio convincimento: semplicemente è così e basta!


Questa affermazione non e' vera, per dimostrare l' esistenza del "creatore", si sono impegnate fior di intelligenze nei secoli con argomentazioni incontestabili, per Kant era inconoscibile, in quanto "noumeno" a differenza del "fenomeno" che invece potevamo comprendere, il problema rimane in noi nella nostra comprensione, il mondo e' solo una nostra proiezione.
www.harunyahya.org/other/evoluzione/evol19.html

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
marseus
Inviato: 26/1/2011 14:29  Aggiornato: 26/1/2011 14:29
So tutto
Iscritto: 5/1/2011
Da:
Inviati: 5
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Sarebbe una scoperta fantastica come l'energia nucleare poi....
Supponiamo che a questa favolosa macchina, andiamo ad aggiungere svariati componenti militari: missili, mitra, sistema ti autodistruzione all'idrogeno eccecc...
Ironizziamo: una macchina del genere ho avuto modo di vederla come che l'abbiano visto un paio di miliardi di persone anche nel terzo, in in film molto noto che si chiama TERMINATOR
Scusa Massimo se critico questo articolo ma in questo mondo corrotto in una cosa del genere ci vedo molto male...
Un saluto a tutti

marseus
Inviato: 26/1/2011 14:30  Aggiornato: 26/1/2011 14:30
So tutto
Iscritto: 5/1/2011
Da:
Inviati: 5
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Terminator(SKYNET)

Red_Knight
Inviato: 26/1/2011 14:31  Aggiornato: 26/1/2011 14:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
ma e' la posizione della scienza, che considera valido solo cio' che puo' essere provato, tutto il resto sono solo teorie, partendo quindi da un presupposto limitato (solo quello che posso provare e' vero) e fideistico ( ho fiducia nel metodo perche' e' l' unico metodo sicuro.


Per la Scienza è scientificamente valido solo ciò che è coerente col metodo scientifico (graziearcazzo!). Non si pronuncia sulla verità in senso assoluto.

Accusare la Scienza di fideismo per questo è esattamente come accusare gli scacchi di considerare valide solo le mosse che seguono le regole degli scacchi. E graziearcazzo!

Finché i materialisti commettono l'infantile errore di considerare la Scienza di loro esclusiva proprietà è comprensibile. Che lo stesso errore lo facciano coloro che materialisti non sono (e che quindi avrebbero tutto l'interesse intellettuale ad affermare il contrario!) è quanto meno buffo.

marseus
Inviato: 26/1/2011 14:33  Aggiornato: 26/1/2011 14:33
So tutto
Iscritto: 5/1/2011
Da:
Inviati: 5
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Sarebbe una scoperta fantastica come l'energia nucleare poi....
Supponiamo che a questa favolosa macchina, andiamo ad aggiungere svariati componenti militari: missili, mitra, sistema ti autodistruzione all'idrogeno eccecc...
Ironizziamo: una macchina del genere ho avuto modo di vederla come che l'abbiano visto un paio di miliardi di persone anche nel terzo, in in film molto noto che si chiama TERMINATOR PARLO DI SKYNET(macchina autonoma)
Scusa Massimo se critico questo articolo ma in questo mondo corrotto in una cosa del genere ci vedo molto male...
Un saluto a tutti

audisio
Inviato: 26/1/2011 14:49  Aggiornato: 26/1/2011 14:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ Red:
ogni progresso scientifico è stato fatto sulla base di quelle che tu
chiami "postulazioni gratuite".
Se ci si limitasse ad accettare le tesi mainstream, specialmente quando
non spiegano quasi nulla, come il mutazionismo non avremmo mai fatto
un passo avanti verso la verità.
Già definire quella parte di DNA di cui non si sa un cazzo come Junk DNA,
ossia DNA spazzatura, è segno di un'arroganza senza limiti.
L'unica spiegazione possibile per quella parte di codice che non interviene
sulla immediata edificazione delle strutture primarie dell'organismo, è che
sia appunto un pezzo di codice per la riprogrammazione automatica del
DNA...

audisio
Inviato: 26/1/2011 14:57  Aggiornato: 26/1/2011 14:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ Massimo:
Dio è per definizione increato.
Ma non può non essere che increante.
Perchè la Creazione comporta che il creato sia qualcosa diverso dal
Creante.
Ciò implica necessariamente una limitazione del Creante.
Il Creante non è più il Tutto perchè c'è qualcosa al di fuori di Lui.
Come vedi, si tratta di un paradosso irrisolvibile se non ammettiamo che
non c'è stata alcuna Creazione, perchè Dio è sempre uguale a sè stesso,
immutabile, senza inizio nè fine e noi ne siamo parte.
Ossia, noi non siamo una creazione di Dio, ma parte della sua essenza.
Non c'è altra soluzione "logica"...

Calvero
Inviato: 26/1/2011 15:35  Aggiornato: 26/1/2011 15:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Era semplicemente un modo un pò diverso dal solito per sostenere che la vita sulla terra non può essersi formata per caso. E’ evidente che siamo il risultato di un PROGETTO e non del caso, e quindi siamo il risultato di una CREAZIONE di qualche tipo.



.. e secondo te perché ho messo il bambino delle stelle di «2001 Odissea nello spazio» !??

sei distratto Massimo, paga pegno

Il monolito era a testimonianza di un percorso "evolutivo" ben distante da come è concepito qui su questo Pianeta.

E quella macchina può rispettare i punti cardini attraverso un ritorno alla consapevolezza e di quel che siamo. Il bambino delle stelle lo rappresenta sia "metaforicamente" ..sia fisicamente. Proprio in contrapposizione ad AL 9000 che nonostante fosse un super-computer (che tutto vede), anche lui ha dovuto cedere il passo alla verità.

Cercare il monolito attraverso un percorso di coscienza oppure attendere che esso ritorni per un allineamento dei pianeti e magari i "creatori" si ri-affaccino ... poco cambia nel succo del discorso.

Non è una prova il fatto che inquinati dalla morale e dall'ideale (religione e misticismi new age ne sono figli), non si vuole riconoscere questa "macchina"?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Red_Knight
Inviato: 26/1/2011 15:38  Aggiornato: 26/1/2011 15:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@Audisio

Citazione:
ogni progresso scientifico è stato fatto sulla base di quelle che tu
chiami "postulazioni gratuite". Se ci si limitasse ad accettare le tesi mainstream, specialmente quando non spiegano quasi nulla, come il mutazionismo non avremmo mai fatto
un passo avanti verso la verità.


Probabilmente non mi sono spiegato bene, io intendevo semplicemente l'andar contro il Rasoio di Occam. Se ci si limitasse ad accettare tesi, in generale, non staremmo parlando di Scienza, ovviamente.

Calvero
Inviato: 26/1/2011 15:43  Aggiornato: 26/1/2011 15:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Accusare la Scienza di fideismo per questo è esattamente come accusare gli scacchi di considerare valide solo le mosse che seguono le regole degli scacchi. E graziearcazzo!


Ma anche no.

Infatti il gioco degli scacchi NON si erge a parametro unico e inappellabile di cosa sia e di come si valuta l'intelligenza umana. E' la scienza che straborda dai suoi confini e si arroga il diritto che un metodo possa essere l'unico per identificare razionalmente un percorso di ricerca e verità.

La scienza deve appunto, come dici tu, giocare a scacchi e non rompere i coglioni a chi riesce a sfruttare l'intelligenza anche senza giocare a scacchi.

Il metodo scientifico è una contraddizione in termini essendo esse stesso figlio di un processo mentale privo di apertura mentale.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 26/1/2011 15:51  Aggiornato: 26/1/2011 15:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
l'andar contro il Rasoio di Occam


Red per cortesia, spiega in parole povere il Rasoio di Occam

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Red_Knight
Inviato: 26/1/2011 15:53  Aggiornato: 26/1/2011 15:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Infatti il gioco degli scacchi NON si erge a parametro unico e inappellabile di cosa sia e di come si valuta l'intelligenza umana. E' la scienza che straborda dai suoi confini e si arroga il diritto che un metodo possa essere l'unico per identificare razionalmente un percorso di ricerca e verità.


Sei tu che intendi la Scienza in questo modo. Mi spieghi come fa la Scienza a "ergersi" in primo luogo?

Citazione:
Il metodo scientifico è una contraddizione in termini essendo esse stesso figlio di un processo mentale privo di apertura mentale.


Cosa significa?

Calvero
Inviato: 26/1/2011 16:06  Aggiornato: 26/1/2011 16:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Già definire quella parte di DNA di cui non si sa un cazzo come Junk DNA,
ossia DNA spazzatura, è segno di un'arroganza senza limiti.


Non solo, questa definizione del DNA spazzatura va contro lo stesso metodo scientifico o meglio, si evince la manipolazione che la scienza pianifica sulla collettività. Ogni cosa, nell'infinitamente piccolo e nell'infinitamente grande ha il suo posto e la sua funzione nell'universo. Determinare, all'epoca, come "spazzatura" qualsiasi cosa è la comprova di un meccanismo che mira a rendere ottusi gli uomini e più dogmatici. Fu ed è un affermazione di una stupidità ineguagliabile. Ora ci sono altri step che non sono ancora accettabili per la scienza, poiché impoverirebbero la visione dogmatica. Scienza e Religione hanno alle basi lo stesso principio di sopravvivenza.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 26/1/2011 16:15  Aggiornato: 26/1/2011 16:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Sei tu che intendi la Scienza in questo modo. Mi spieghi come fa la Scienza a "ergersi" in primo luogo?


Un esempio è il DNA spazzatura. Come sopra spiegato.

Un altro in un paragone potrebbe essere il seguente:

Come fa la Fede di una religione ad ergersi? in sé il fenomeno è passivo, ma il percorso umano di azione/reazione causa/effetti sulla quotidianità dell'essere umano ... inquinano arrogantemente (vedi le guerre di religione per dirne una) e strabordano. Eppure la Fede in sé non ha nulla di arrogante.

Idem per la scienza in sé.

Ma la scienza e gli scienziati promotori di questo metodo, instaurano sul processo antropologico dell'uomo una falsatura della realtà e un approccio di causa/effetti e azioni/reazioni ... che nel quotidiano hanno portato l'uomo a confondersi e a bestemmiarsi addosso.


Citazione:
Cosa significa?


Significa che la scienza è un Idolo, una struttura falsa che nel ciclo della nostra esistenza ha negato e snobbato indirettamente percorsi che abbisognano di una libertà nuova. Questi percorsi sono boicottati in nome di una Vanità scientifica che esiste e che non è dimostrabile con formule matematiche. E questa vanità non è il frutto di una mente soggettiva di un qualcuno, ma è la condizione di sopravvivenza della scienza stessa.

La scienza ha strabordato. Ed è colpevole. Con dolo. Tra le sue molte vittime anche quelle del Cancro, per dirne un'altra.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 26/1/2011 16:17  Aggiornato: 26/1/2011 16:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Ti ho risposto

... mi spieghi in parole povere il rasoio di OCCAM?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
abbidubbi
Inviato: 26/1/2011 16:20  Aggiornato: 26/1/2011 16:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI

Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Red_Knight
Inviato: 26/1/2011 17:03  Aggiornato: 26/1/2011 17:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@Calvero

La Fede ha un contenuto che motiva determinate azioni. Qualora si voglia dare la "colpa" di qualcosa alla Fede è teoricamente possibile perché la causa di questo o quel misfatto può essere fatta risalire ai suoi contenuti. Stesso discorso per una qualsiasi ideologia.

La Scienza invece non ha contenuto. Ne crea parecchio ma non ne ha. È un protocollo di indagine e di comunicazione (ovvero un linguaggio). Non mi sembra che il tuo paragone possa calzare.

Citazione:
Significa che la scienza è un Idolo, una struttura falsa che nel ciclo della nostra esistenza ha negato e snobbato indirettamente percorsi che abbisognano di una libertà nuova. Questi percorsi sono boicottati in nome di una Vanità scientifica che esiste e che non è dimostrabile con formule matematiche. E questa vanità non è il frutto di una mente soggettiva di un qualcuno, ma è la condizione della sopravvivenza dela scienza stessa.


Ti chiedo davvero scusa, ma temo di aver capito meno di prima! Che significa "struttura falsa"? E cosa intendi con "Vanità scientifica"?

In merito al Rasoio di Occam, è semplicemente il principio guida per la formulazione delle teorie. Un postulato ha senso solo se è promettente, altrimenti è solo un'aggiunta arbitraria da evitare.

P.S. Dimenticavo: ben tornato!

Calvero
Inviato: 26/1/2011 17:22  Aggiornato: 26/1/2011 17:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
La Fede ha un contenuto che motiva determinate azioni. Qualora si voglia dare la "colpa" di qualcosa alla Fede è teoricamente possibile perché la causa di questo o quel misfatto può essere fatta risalire ai suoi contenuti. Stesso discorso per una qualsiasi ideologia.


Esatto Red, ma stiamo dando per scontato che la scienza non sia una fede.
Io dico l'opposto. Questo è il prossimo stadio per l'evoluzione dell'uomo nuovo.

Citazione:
È un protocollo di indagine e di comunicazione (ovvero un linguaggio). Non mi sembra che il tuo paragone possa calzare.


Calza eccome, poiché la scienza - diciamo così - è al posto sbagliato. Non ha motivo di essere privilegiata nei campi accademici. Ha valore quanto la sapienza di un contadino: dovrebbe essere un semplice lascito di esperienze contestuali che vivono nella collettività a misura di collettività. Il resto è un sovra più che non ci serve. Espanderla a paradigma scolastico, la scienza, è un arroganza e un inezia. Il mondo non ne ha bisogno. Ti sto insegnando la rivoluzione, nel senso che sarà la prossima a prendere possesso dell'uomo...

Te ne ho parlato io, te ne ha parlato Audisio. Il DNA spazzatura è un'arroganza scientifica, e anche una contraddizione in termini. E' proprio il metodo scientifico che non può che mirare al risultato più grezzo. Infatti l'umanità (figlia di questa scienza) vive una realtà grezza e, tuttora ( e la scienza/scienziati fanno finta di non essere responsabili) confonde il progresso con i comfort..

Citazione:
Che significa "struttura falsa"? E cosa intendi con "Vanità scientifica"?


L'uomo è una spugna. Da bambini abbiamo capacità cognitive pazzesche, e crescendo le stesse diminuisco e poggiano il loro modus operandi, attraverso una forma mentis (perdona il gioco di parole) imposto indirettamente. Una struttura, un retaggio di siffatta misura implica nel percorso della collettività delle aspettative di Vita piuttosto che delle altre.
La scienza, appunto, le falsa ... usando l'intuito come mezzo e disconoscendone il FINE .. in parole povere. Ma questo intuito è figlio di un essenza boicottatta da una vanità scientifica che non è identificabile, come detto, con formule matematiche: ma è quel retaggio culturale che pone l'uomo in una esistenza fintamente razionale che la scienza (assuntasi iconograficamente a simbolo) veicola attraverso una accademicità dogmatica. Il dogma in qualsiasi forma appaia alla nostra psiche .. tarpa le ali a quel DNA spazzatura che la scienza ha avuto tutta la convenienza a definire tale... eccetera eccetera

Citazione:
In merito al Rasoio di Occam, è semplicemente il principio guida per la formulazione delle teorie. Un postulato ha senso solo se è promettente, altrimenti è solo un'aggiunta arbitraria da evitare.


grazie

Citazione:
P.S. Dimenticavo: ben tornato!


ben trovato

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
PikeBishop
Inviato: 26/1/2011 17:28  Aggiornato: 26/1/2011 17:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
La Fede ha un contenuto che motiva determinate azioni

A parte che i termini Fede e contenuto fanno a pugni l'uno con l'altro, non e' vero. La Fede e' tale perche' basa le sue previsioni su una mitologia di base e su addizioni e emendamenti sucessivi che formano il Dogma.

D'altra parte, invece, la Scienza e' esattamente la medesima cosa: una dottrina operativa che basa le sue previsioni su una mitologia di base addizionando ed emendando periodicamente, non senza concili ecumenici e messe all'indice e ciarpame assortito, i suoi Dogmi.

L'unica differenza, ma non sostanziale, e' che nel mondo di oggi nessuno piu' crede veramente alla Religione perche' la sua mitologia, dopo un centinaio di anni di catechesi scientista, non evoca piu' niente nell'uomo comune che non sia una generale idolatria buona per augurarsi di vincere al Lotto e incitare tutti ad essere piu' buoni.

Il mito sottostante la scienza si e' imposto attualmente come senso comune. E anche se comunemente si ha la percezione che sia "buon senso", in realta' e' sempre mitologia.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Red_Knight
Inviato: 26/1/2011 17:40  Aggiornato: 26/1/2011 17:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@PikeBishop

Citazione:
A parte che i termini Fede e contenuto fanno a pugni l'uno con l'altro, non e' vero. La Fede e' tale perche' basa le sue previsioni su una mitologia di base e su addizioni e emendamenti sucessivi che formano il Dogma.


Che è quello che intendevo io con "contenuto".

Citazione:
D'altra parte, invece, la Scienza e' esattamente la medesima cosa: una dottrina operativa che basa le sue previsioni su una mitologia di base addizionando ed emendando periodicamente, non senza concili ecumenici e messe all'indice e ciarpame assortito, i suoi Dogmi.


Ho bisogno di esempi concreti di tutto quello che ho grassettato per comprendere la tua affermazione.

EDIT:
@Calvero

Ti risponderò dopo la replica di Pike (se Pike vorrà).

Rickard
Inviato: 26/1/2011 17:48  Aggiornato: 26/1/2011 17:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ Pike

Infatti! Proprio così. Molta gente continua a giocare alla finta contrapposizione Fede/Scienza, mentre in realtà si tratta di un ennesimo dualismo (al pari di Cristianesimo/Islam).

Comunque credo che lo scientismo (ossia la scienza come parametro unico e dogmatico) sia più una degenerazione delle scienza (intesa come insieme di metodi per scoprire e conoscere) che altro.

Quando una religione declina ai fedeli delle nuove dottrine sembra sempre più palesemente ridicola e inappropriata, anche se essi stessi sono fedeli di un qualcosa che è migliore semplicemente perché è l'ultimo modello di questa eterna presa in giro.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Pispax
Inviato: 26/1/2011 17:53  Aggiornato: 26/1/2011 17:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ Calvero

"Tale principio, alla base del pensiero scientifico moderno, nella sua forma più immediata suggerisce l'inutilità di formulare più assunti di quelli che si siano trovati per spiegare un dato fenomeno: il rasoio di Occam impone di evitare cioè ipotesi aggiuntive, quando quelle iniziali sono sufficienti.
Se una teoria funziona è inutile aggiungere una nuova ipotesi."

....


"A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire "



(http://it.wikipedia.org/wiki/Rasoio_di_Occam)


Sempre nella stessa pagina c'è una roba stranissima: si usa proprio il rasoio di Occam (che era un frate francescano) per dire che la figura di Dio è assolutamente inutile.




@Pikebishop

A me sembra che il percorso scienza-mito sia più articolato.

Nel mondo di oggi la scienza ha i protocolli tipici della religione, ma ha l'interfaccia tipica della magia.

Calvero
Inviato: 26/1/2011 18:03  Aggiornato: 26/1/2011 18:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Sempre nella stessa pagina c'è una roba stranissima: si usa proprio il rasoio di Occam (che era un frate francescano) per dire che la figura di Dio è assolutamente inutile.



Grazie Pispax per l'approfondimento ... in proposito stavo riflettendo...

interessante

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
PikeBishop
Inviato: 26/1/2011 18:04  Aggiornato: 26/1/2011 18:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Ti risponderò dopo la replica di Pike (se Pike vorrà).

Se potra'. Fra qualche ora, non prima.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 26/1/2011 18:05  Aggiornato: 26/1/2011 18:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
A me sembra che il percorso scienza-mito sia più articolato.

Direi che e' sicuro almeno quanto la non verginita' della carfregna.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Polonio
Inviato: 26/1/2011 18:21  Aggiornato: 26/1/2011 18:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
fintanto che si continuerà a confondere "Scienza" con "scienziato" ho paura che avvitarsi in discorsi senza sbocco sarà inevitabile.

che piaccia o meno esiste una cosa chiamata Logica, che è valida in ogni momento, in ogni luogo e in ogni contesto (a parte quello dell'Arte).
si può risalire alle leggi della natura proprio perché ci sono cose che possono essere dette con assoluta certezza.
esistono Verità Assolute, e la consapevolezza del fatto che esistano deriva proprio dalla logica.

la Vertà non ha niente a che vedere con l'uomo; esistono regole valide SEMPRE, a prescindere da qualsiasi osservatore.
la scienza, quella vera, è figlia dalla logica, ed è il mezzo attraverso il quale l'uomo tenta di leggere e interpretare le regole naturali.
un universo illogico non sarebbe durato più di una frazione infinitesimale di tempo.


poi esistono gli "scienziati"...

audisio
Inviato: 26/1/2011 18:50  Aggiornato: 26/1/2011 18:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Dici bene polonio.
L'unico criterio che abbiamo è la logica.
Ed è proprio per questo che l'attuale scienza fa un uso improprio
del proprio nome.
Come si fa a definire scienza una medicina che cura il cancro senza
avanzare una minima ipotesi sulla sua eziologia?
E quindi sui meccanismi in base ai quali dovrebbro agire le terapie?
Le medicine alternative hanno uno schema di riferimento del perchè
si originano le malattie e la medicina allopatica sembra dar loro ragione
quando ad ogni piè sospinto tira fuori la matrice psicosomatica o il
fantomatico "stress".
Vogliamo parlare della geologia?
Non sappiamo nulla di come sia fatto l'interno della terra, però ci si
permette di prendere per culo quelli della terra cava?
Su quali basi?
Stronzata per stronzata potrebbero pure averci preso, comunque non
posso dar loro meno credibilità che ai cosiddetti scienziati.
E potremmo dire lo stesso per ogni branca scientifica, perchè
ovviamente il problema non è la disciplina ma il metodo di ragionamento
e il potere delle consorterie.
Del resto ha sempre funzionato così, un tempo i medici facevano i salassi
e li pagavano pure, mentre le donne che curavano con le erbe le
mettevano al rogo...

Red_Knight
Inviato: 26/1/2011 19:05  Aggiornato: 26/1/2011 19:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Come si fa a definire scienza una medicina che cura il cancro senza
avanzare una minima ipotesi sulla sua eziologia?


E infatti, non a caso, la Medicina non è una Scienza.

Redazione
Inviato: 26/1/2011 19:19  Aggiornato: 26/1/2011 19:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Guardate che qui nessuno ha parlato di "fede". Io non sono un "credente", sono un "convinto", che è tutta un'altra cosa.

***

Al resto risponderò più tardi, purtroppo sono di corsa.

Pyter
Inviato: 26/1/2011 21:51  Aggiornato: 26/1/2011 21:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Mi chiedevo se il corpo di Mike Bongiorno possa essere usato come base di partenza (una specie di tabula rasa) per un progetto a lungo termine che preveda una riproposizione in chiave evoluzionistica del processo di ricreazione della vita.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
vulcan
Inviato: 27/1/2011 0:01  Aggiornato: 27/1/2011 0:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
A Quest'ora della notte trovare una soluzione è troppo impegnativo ... sono un vita che ci penso e non ne ho ancora ricavato un ragno dal buco...

Meglio una citazione preconfezionta ....

La storia dell'evoluzione insegna che l'universo non ha mai smesso di essere creativo o inventivo. Karl Popper

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Makk
Inviato: 27/1/2011 0:09  Aggiornato: 27/1/2011 0:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Ma tu guarda chi è riuscito ad attirare nella sua tela il mazzucco con questo thread

Ben-riletto vulcan!!

vulcan
Inviato: 27/1/2011 0:19  Aggiornato: 27/1/2011 0:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
MAKK-Ma tu guarda chi è riuscito ad attirare nella sua tela il mazzucco con questo thread

Medicina, vaccini, evoluzione e trappole sono le esche di Massimo!!
Quelle migliori!...Poi quando gli animi si "calmano" scoppia il putiferio con con qualche questione ecclesiastica....

La sà lunga il maestro!!

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
PikeBishop
Inviato: 27/1/2011 3:35  Aggiornato: 27/1/2011 10:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
D'altra parte, invece, la Scienza e' esattamente la medesima cosa: una dottrina operativa che basa le sue previsioni su una mitologia di base addizionando ed emendando periodicamente, non senza concili ecumenici e messe all'indice e ciarpame assortito, i suoi Dogmi.

Ho bisogno di esempi concreti di tutto quello che ho grassettato per comprendere la tua affermazione.


Non so cosa intendi per esempi concreti, ma comunque ci provo.

La mitologia di base della scienza deriva dalla religione cristiana (la quale deriva da altre). La mitologia cristiana considera l'uomo come diverso da Dio e la natura, uomo incluso come costruita. Dio e' un vasaio che fa l'uomo con l'argilla e lo mette come un corpo estraneo su un posto fatto di rocce e acque che sono roba del tutto stupida ed automatica mentre l'uomo ha in piu' la coscienza di se' che lo portera' a scoprire la tecnologia (che e' poi il frutto proibito, visto che dio e' il tecnocrate massimo - il sesso e' stato inserito dopo da vari maniaci sessuali) con risultati orribili per lui: essere anche coi fatti al di fuori del ciclo naturale.
Questo mito sottointende un dualismo: il mondo infatti e' fatto di roba e di pensiero. La roba e' indefinita stupida e senza senso mentre il pensiero e' separato da quel casino un po' lurido che e' la roba. Se il creato e' pero' stato costruito, come una macchina, come una macchina si potra' smontare, ridurre in pezzi sempre piu' piccoli, fino ad arrivare al pezzo piu' piccolo possibile di roba, quello costitutivo. E smontando campioni di mondo a pezzettini si potevano trovare pure delle costanti che aiutavano a fare previsioni su come la roba si sarebbe potuta comportare in futuro in determinate condizioni, che poi vennero chiamate leggi, perche' Dio, il Re del Creato, si penso' che avesse emanato queste costanti sotto forma di leggi.

Da questo mito, che includeva il Creatore, e' in seguito scaturito il mito della creazione senza il creatore, il mito dell'universo completamente automatico. Essendo che tutti erano imbarazzati all'idea di Dio che ti osserva anche mentre ti infili le dita nel naso, e soprattutto perche' la figura di Dio non era necessaria per fare alcuna previsione, la si elimino', completamente nel caso degli scienziati atei, o parzialmente per quelli piu' ancorati alla tradizione.

Questo mito, quello della roba e del pensiero di cui siamo dotati per una sorta di sbaglio o accidente cosmico e' talmente deprimente che la scienza ha da subito cercato di fare di tutto per eliminare la natura: il bulldozer e' il piu' notevole simbolo della tecnologia umana. E' fortemente imbarazzante essere un accidente in una natura MERAMENTE casuale, e se non si fa attenzione si puo' ritornare a far parte di nuovo della natura come prima del peccato originale: meglio spianare tutto quanto dopo averlo analizzato, smontato, vivisezionato e cercato di salvarlo mettendolo in una fialetta.

E' chiaro che si tratta di un mito, anche perche' si stanno da almeno 100 anni scoprendo delle cose che ce lo fanno vedere per quello che e', ma visto che tutta l'impalcatura della scienza e' basata su questo mito e' meglio fare finta di non vedere: se non lo guardo magari non mi mangia...

I concili sono i simposi scientifici, le pubblicazioni, le peer review eccetera, mediante le quali si stabilisce quale deve essere l'ortodossia. Le messe all'indice sono la negazione di qualsiasi idea che non sia stabilita come ortodossa, passabile di essere giudicata da luminari quali The Amazing Randi, ed i Dogmi sono idee irrinunciabili come "La vita e' il tempo che intercorre tra il parto ed il crematorio cioe' una pausa tra due nulla", "l'uomo e' una macchina biologica" (una MERA macchina biologica, mera e' l'aggettivo che piace di piu' agli scientisti e lo infilano dappertutto) dal che risulta che se abbiamo qualcosa che non va andiamo da meccanici specializzati solo un un particolare pezzo che in genere usano il metodo conosciuto come operazione perfettamente riuscita paziente morto, "l'universo e' formato da rocce ed altra roba senza inteligenza e finalita'" e il mio preferito "al momento le ricerche non danno ancora una spiegazione dei fatti ma sicuramente ci arriveremo con la costante applicazione del metodo scientifico" altrimenti da definirsi "'ndo becco, becco".
Naturalmente si puo' sostenere una visione del mondo cosi' insufficiente perche' si e' dei duri della madonna che non hanno bisogno di ciarpame sentimentale filosofico/religioso. Infatti i filosofi nel tempo degli scientisti si occupano di stupidaggini assolute come l'analisi logica e lasciano che i fisici si occupino di teorie strampalate sul senso del mondo che e' e rimane quell'ammasso di roba senza senso. I filosofi, per mimetizzarsi e non incorrere nelle ire del CICAP, indosserebbero pure loro un camice bianco, se glielo permettessero. I preti invece si occupano solo di aiutare i poveri a restare poveri cosi' possono continuare a raccogliere fondi per i poveri e dare a tutti l'opportunita' di essere tanto buonini, perche' il mito dell'universo automatico e' in genere il fondamento indiscutibile della nostra cultura.

Chiedo perdono per la mancanza di effetti speciali come dotte citazione, ma non ce li avevo.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
mangog
Inviato: 27/1/2011 8:42  Aggiornato: 27/1/2011 8:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:

Autore: Polonio Inviato: 26/1/2011 18:21:19

fintanto che si continuerà a confondere "Scienza" con "scienziato" ho paura che avvitarsi in discorsi senza sbocco sarà inevitabile.

che piaccia o meno esiste una cosa chiamata Logica, che è valida in ogni momento, in ogni luogo e in ogni contesto (a parte quello dell'Arte).


Ma la logica è andata in frantumi quando i dotti della scienza hanno dimostrato che lo stesso elettrone può essere in due posti diversi contemporaneamente ?

Pyter
Inviato: 27/1/2011 9:35  Aggiornato: 27/1/2011 13:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Chiedo perdono per la mancanza di effetti speciali come dotte citazione, ma non ce li avevo.

Ma la tua E' una dotta citazione, mio PikeBishop.

Posso inserirla nella prefazione del mio prossimo libro, togliendoci il riferimento al CICAP, altrimenti non me lo pubblicano?

- edit -

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Polonio
Inviato: 27/1/2011 9:50  Aggiornato: 27/1/2011 10:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Ma la logica è andata in frantumi quando i dotti della scienza hanno dimostrato che lo stesso elettrone può essere in due posti diversi contemporaneamente ?


se l'hanno potuto dimostrare è proprio grazie a un discorso logico, che ha permesso di sviluppare un esperimento i cui risultati fossero condivisibili da tutti.
se non fosse stato fatto in base alla logica gli scienziati di tutto il mondo starebbero ancora discutendo della validità di quell'esperimento.

in pratica, se non fosse per la logica nessuno potrebbe dimostrare niente.

Polonio
Inviato: 27/1/2011 10:12  Aggiornato: 27/1/2011 10:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
pensiero di cui siamo dotati per una sorta di sbaglio o accidente cosmico


http://it.wikipedia.org/wiki/Emergenza
http://it.wikipedia.org/wiki/Emergentismo

la scienza, quella vera, è filosofia.

Pyter
Inviato: 27/1/2011 10:14  Aggiornato: 27/1/2011 10:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Il comportamento dell'elettrone è illogico, ma all'interno di un discorso logico.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Polonio
Inviato: 27/1/2011 10:22  Aggiornato: 27/1/2011 10:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Il comportamento dell'elettrone è illogico, ma all'interno di un discorso logico.


scusa, ma forse si sta facendo confusione fra ciò che a noi sembra possibile e ciò che è logico.
il comportamento dell'elettrone è naturale, punto.
in base ad un discorso logico se ne possono riconoscere le proprietà e prevederne i comportamenti.

PikeBishop
Inviato: 27/1/2011 10:39  Aggiornato: 27/1/2011 10:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
La logica e' una funzione del pensiero conscio, il quale a sua volta e' l'equivalente di uno scandaglio radar e capisce solo cose lineari con pochissime variabili. E' un processo mentale che appartiene a tutta la specie anche se non in tutti e' sviluppato alla stessa maniera. La logica si distingue per essere appunto quella che e' e non e' garanzia di un cappero di niente al di fuori del campo in cui lo scandaglio radar, che ci e' stato gentilmente fornito per uscire da o evitare alcuni peculiari casini, agisce. Percio' che qualcosa e' logico e' come dire che l'abbiamo esaminato con un processo mentale abbastanza tipico della nostra specie e niente altro punto.

L'elettrone invece e' una boutade che si verifica quando a gente senza traccia di cultura umanistica vengono dati un casino di sghei per giocare a fare il filosofo col camice bianco. Si chiama cosi' perche' questa gente mette una etichetta a processi che vengono chiamati diversamente a seconda del punto di vista dell'apprendista filosofo bolso. Lao-Tsu si sta rivoltando nella tomba perche' quando ride a crepapelle non riesce a star fermo: e' una bella sagoma, lui.

E con questo, signori, mi defilo e vado a dormire che non ce la fo piu'.

Buonanotte (per me) buongiorno per altri.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Polonio
Inviato: 27/1/2011 11:00  Aggiornato: 27/1/2011 11:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
la logica non è una funzione del pensiero. è la base sulla quale poggia l'universo. il pensiero la coglie come "evidente" proprio per questo motivo, perché non è possibile che sia altrimenti.
che noi la nominiamo dipende solo dal fatto che altrimenti non sapremmo come parlare di questa evidenza. ma varrebbero le stesse regole anche se potessimo trasmettere il pensiero senza doverlo vocalizzare.
potresti chiamarla con qualsiasi altro nome, varrebbe comunque.
vale la stessa identica logica anche per eventuali menti aliene.
sono regole invariabili che una "intelligenza" coglie nella struttura dell'esistenza; sono talmente invariabili che valgono anche se non c'è nessuna intelligenza a coglierle.

un esempio banale di principio logico è la proprietà transitiva.

ps: mi sono accorto solo ora di essere andato abbastanza OT. sorry.

pensatore
Inviato: 27/1/2011 11:50  Aggiornato: 27/1/2011 11:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@Polonio

Dici che "è la base sulla quale poggia l'universo", ma di quale logica stai parlando? Ce n'è più di una!

Polonio
Inviato: 27/1/2011 12:12  Aggiornato: 27/1/2011 12:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Dici che "è la base sulla quale poggia l'universo", ma di quale logica stai parlando? Ce n'è più di una!


ce n'è più di una allo stesso modo in cui esistono diversi mezzi di trasporto, ma tutti svolgono la stessa funzione.
allo stesso modo in cui esistono svariati tipi di comunicazione, ma tutte con lo stesso scopo.
allo stesso modo in cui esistono innumerevoli branche della scienza, ma tutte con lo stesso fine ultimo.
allo stesso modo in cui sono state inventate centinaia di divinità, ma tutte nate dalle stesse necessità.

io parlo delle radici, non dei rami o delle foglie o dei fiori o dei frutti, e nemmeno dell'ortolano, del fruttivendolo o della massaia.

audisio
Inviato: 27/1/2011 12:54  Aggiornato: 27/1/2011 12:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
La logica è una sola, eterna ed immutabile.
Ed è questa che ha permesso all'unica branca della cosiddetta
scienza che possa definirsi realmente scientifica, la quantistica,
di giungere a conclusioni assolutamente logiche ma non razionali.
Ossia che non possono essere comprese dalla mente umana.
Il principio di non località rende tabula rasa tutti i principi sui quali
si è costruita la cosiddetta scienza.
Il fatto che un intervento su una particella produca ISTANTANEAMENTE
effetti su un'altra particella anche a grande distanza può essere spiegata
solo in un modo.
Ossia che le due particelle sono collegate tra loro in modi che non sono
di questo mondo.
Quindi introduce nel discorso umano la metafisica, intesa nel suo senso
letterale ossia qualcosa che va al di là della fisica, anche se in qualche
modo la riguarda.

Pyter
Inviato: 27/1/2011 15:36  Aggiornato: 27/1/2011 15:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Che un elettrone sia contemporaneamente in due luoghi diversi e che una particella si comporti in maniera diversa quando sa di essere guardataintercettato dalla telecom), ha qualcosa di logico soltanto se si parte dal presupposto che qualsiasi cosa scaturisca dalla scienza e dall'impressione che si ha dall'osservazione dei fenomeni siano dei punti fermi aprioristici, cioè dogmi.

La scienza sta praticrnando indietro di 200 anni, cioè a Kant.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
pensatore
Inviato: 27/1/2011 15:44  Aggiornato: 27/1/2011 15:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Mi dispiace per chi nutre certezze assolute ma ci si è accorti che l'universo visto al livello delle particelle che lo compongono non è rappresentabile secondo la logica con cui funziona attualmente il pensiero umano.

nessuno
Inviato: 27/1/2011 15:48  Aggiornato: 27/1/2011 15:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/7/2005
Da: Albino (BG) - Bassa Valle Seriana
Inviati: 501
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Il fatto che un intervento su una particella produca ISTANTANEAMENTE
effetti su un'altra particella anche a grande distanza può essere spiegata
solo in un modo.
Ossia che le due particelle sono collegate tra loro in modi che non sono
di questo mondo.


Forse, potrebbe esserci un'altra possibilità:

Che le due particelle siano due solo in apparenza e, che, a un livello più fondamentale, si tratti di una sola particella.
Il che renderebbe certo meno scomvolgente il fatto che si ottenga un cambiamento a distanza senza possibilità di comunicazione a velocità maggiori di quelle della luce nel vuoto.

Buona vita
Guglielmo

"Quieremos organizar lo entusiasmo, no la obediencia" - Buenaventura Durruti
audisio
Inviato: 27/1/2011 15:54  Aggiornato: 27/1/2011 15:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione
"ad un livello più fondamentale"
----------------------------------------------
Appunto.



P.S.: meno sconvolgente?
Sicuro sicuro?

dadas88
Inviato: 27/1/2011 15:57  Aggiornato: 27/1/2011 15:57
So tutto
Iscritto: 27/1/2011
Da:
Inviati: 7
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI - SOLUZIONE
PERFETTO, ho la soluzione: datemi una donna e in 9 mesi avrete ciò che volete.

audisio
Inviato: 27/1/2011 15:58  Aggiornato: 27/1/2011 15:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
No, per dire, come commentare senza sbellicarsi
dal ridere la famosa frase che dovrebbe porre le
basi del razionalismo?
"Cogito ergo sum"
Ma davvero?
T'accontenti di poco, caro Descartes.
L'unica cosa che puoi affermare è
"Cogito ergo cogito".
Punto.
Il resto sono illazioni indebite...

audisio
Inviato: 27/1/2011 16:00  Aggiornato: 27/1/2011 16:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ dadas88:
non ne sarei così sicuro.
La maggioranza delle sterilità di coppia non possono essere
ricondotte a sterilità dell'uomo o della donna.

Polonio
Inviato: 27/1/2011 16:00  Aggiornato: 27/1/2011 16:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ pyter
stai inviando messaggi subliminali? o sono solo io che vedo i tuoi messaggi un po'... strani?

comunque, non è che qualsiasi cosa scaturisca dalla scienza, è invece qualsiasi (cono)scienza che scaturisce dalla logica, e questo è possibile perché la logica è esterna all'uomo e al suo pensare.
l'uomo non può far altro che usare quel poco di "intelligenza" che si ritrova per tentare di acquisire conoscenza attraverso le uniche costanti che l'universo presenta.


@ pensatore

potresti argomentare un po' meglio? non capisco nemmeno se la tua è una domanda o una affermazione.
nella seconda ipotesi, a cosa ti riferisci?
in ogni caso io non ho mai detto che il pensiero umano sia logico. quando mai...
semmai è naturalmente logico che possa essere illogico.


ps: solo io mi preoccupo del fatto che siamo andati fuori tema (per colpa mia, lo ammetto)?

incredulo
Inviato: 27/1/2011 16:07  Aggiornato: 27/1/2011 16:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Visto che la scienza non puo' riuscire a fare questa macchina e la scienza non e' stupida, si e' pensato, gia' da molto tempo, di trasformare l' uomo in macchina.

Gli studi sono gia' ad un livello MOLTO avanzato, i primi esemplari sono gia' fra noi......

Un saluto

Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
Makk
Inviato: 27/1/2011 16:21  Aggiornato: 27/1/2011 16:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Al momento mi sento di contribuire solo con questo:
Pikebishop for president!

Gli ultimi due suoi interventi verranno tradotti in 4 lingue (inglese, portoghese, spagnolo e russo, i gialli hanno già LaoTsu, che cazzo vogliono ancora), poi scolpiti su megaliti e posizionati a Stonehenge, così al tramonto ci sono anche gli effetti speciali.
In tal modo i newagers che vanno in visita almeno leggono qualcosa nella loro vita (un bel cambio rispetto ai dvd del guru e le onde oceaniche con flauti di Pan).
I normali turisti potranno essere illuminati e scegliere pillola rossa o blu anche senza comprare costosissimi spolverini di pelle.

A dispetto del nick, pike rifiuterà l'arcivescovado offertogli dai creatori della nuova verità rivelata, il paicheismo, il cui Sommo Sacerdote sarà il solito editore di roba spiritualista legato in modo più o meno velato ai Rotschild. Ma tant'è, Pike doveva almeno provare a dircelo...

Polonio
Inviato: 27/1/2011 16:22  Aggiornato: 27/1/2011 16:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Visto che la scienza non puo' riuscire a fare questa macchina e la scienza non e' stupida, si e' pensato, gia' da molto tempo, di trasformare l' uomo in macchina.

Gli studi sono gia' ad un livello MOLTO avanzato, i primi esemplari sono gia' fra noi......


secondo me i primi esemplari di uomo-macchina risalgono al tempo in cui l'idea di dio ha fatto la sua prima comparsa. o forse, essendo strutturalmente predisposto per natura, ancora a prima.

per quando riguarda le macchine-uomo sono convinto che esistano già dei modelli piuttosto avanzati.
che aasimov mi perdoni, ma la sua era una visione alquanto "pessimista". avrebbe potuto benissimo scalare tutto al prossimo secolo senza sbagliare di molto, invece di proiettare le sue "visioni" 10.000 anni in avanti nel futuro.

pensatore
Inviato: 27/1/2011 16:30  Aggiornato: 27/1/2011 16:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@Polonio
Anch'io mi preoccupo del fatto che siamo andati fuori tema e per di più l'argomentare richiede lunghe riflessioni e risposte ancora più lunghe.
Ti dico solo che mi stavo riferendo al fatto che parlando di "logica" senza aggettivi ci riferiamo a quella classica binaria (VERO/FALSO) conforme alle certezze del nostro mondo ma che non è adatta ad inquadrare i fenomeni messi in luce dalla meccanica quantistica.

audisio
Inviato: 27/1/2011 16:47  Aggiornato: 27/1/2011 16:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Questa è completamente OT ma facciamoci quattro risate
in onore di questo signore, esemplare mirabile della macchina-uomo:
http://www.repubblica.it/politica/2011/01/19/foto/necrologio-11418036/1/


Polonio
Inviato: 27/1/2011 16:48  Aggiornato: 27/1/2011 17:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
la meccanica quantistica non potrebbe essere una scienza se non si basasse sulla logica.
il fatto che, per nostro limite, non riusciamo ad avere intuizione di alcuni dei risultati che produce non significa che questi risultati non siano sempre e comunque logiche conseguenze di logici presupposti.

gli ipersolidi hanno una loro struttura formale logica. anche se non possiamo immaginarli.

ancora prima della meccanica quantistica qualcuno si era "inventato" i numeri immaginari, che non hanno nessuna corrispondenza con la realtà della quale abbiamo esperienza, ma questo non impedisce che siano logicamente validi e questa loro stabilità logica gli permette di venire usati in campi nei quali possiamo avere riscontri pratici.

il nostro capire è limitato dalle nostre possibilità fisiche di fare esperienza di qualcosa. ma questo non toglie che l'immaginazione e l'intuito, se seguono percorsi logici, possano portare risultati validi. (anche il primo buddha basava tutte le sue argomentazioni sulla logica)

mi spiace, ma la logica è l'UNICO vero appiglio che la realtà offre alla nostra intelligenza che ci permetta di non brancolare nell'oscurità più totale.

mangog
Inviato: 27/1/2011 16:50  Aggiornato: 27/1/2011 16:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:

Autore: Pyter Inviato: 27/1/2011 15:36:47



La scienza sta praticrnando indietro di 200 anni, cioè a Kant.



Insomma stanno buttando via i nostri soldi per niente ?

audisio
Inviato: 27/1/2011 16:50  Aggiornato: 27/1/2011 16:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Basti pensare, Polonio, che senza numeri immaginari non avremmo la
trasformata di Fourier e le sue molteplici applicazioni.
In effetti, più ci penso e più mi convinco che molte cose inesistenti
sono perfettamente logiche e che l'unica cosa illogica è proprio
l'esistenza.
Per questo ponevo prima quella domanda al fantasma di Cartesio.
Ma non è che se stamo a immaginà tutto?

Polonio
Inviato: 27/1/2011 16:58  Aggiornato: 27/1/2011 17:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
Ma non è che se stamo a immaginà tutto?


è ancora più OT (o forse no?), ma c'è chi si è spinto molto oltre, ancora più in là di matrix :)

rafterry
Inviato: 27/1/2011 17:05  Aggiornato: 27/1/2011 17:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Posto una nota filosofica-rompicoglioni, ma solo perchè oggi sono felice che a torino quasi quasi nevica:

Nella definizione dell'oggetto del concorso spero di non avere dubbi nell'aver individuato un qualsiasi organismo cellulare che per un miracolo che vale 10 milioni di euro, chiamiamo "essere vivente"...

è nella definizione di "scienziato", ossia nel fruitore del premio che avrei qualche dubbio. potrei avere delucidazioni in merito?

Grazie

PS: ero solo curioso di sapere se anche io faccio finta di non capire oppure se veramente non c'ho capito na mazza!!!

audisio
Inviato: 27/1/2011 17:07  Aggiornato: 27/1/2011 17:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Il primo paradosso dell'esistenza, per me, è questo:
se esistiamo, nei termini comuni ossia come materia fisica, come fa a non
esistere Dio?
E se esiste Dio come facciamo ad esistere noi?
Ossia come può ammettersi il mondo se non come Creazione, visto
che se fosse in grado di autogenerarsi sarebbe esso stesso Dio?
E se ammettiamo che il mondo è Creazione come ha fatto Dio a creare
qualcosa diverso da sè, rendendo quindi sè stesso finito e limitato proprio
dalla propria Creazione?
Le uniche soluzioni possibili sono due:
o la realtà così come la intendiamo è falsa, non esiste, e noi siamo la
Mente di Dio
oppure Dio creando ha ucciso sè stesso in quanto Dio, questo
spiegherebbe la vera storia del sacrificio e del perchè Dio non può
intervenire nelle cose umane.
Perchè si è frantumato nella sua Creazione.
Ossia ritorniamo al fatto che noi siamo Dio, però leggermente
depotenziati dall'evento.

audisio
Inviato: 27/1/2011 17:09  Aggiornato: 27/1/2011 17:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ rafterry:
per la patente di scienziato basta che passi un attimo dal CICAP
a rtitirare l'apposito modulo di richiesta e poi la certificazione...

rafterry
Inviato: 27/1/2011 17:24  Aggiornato: 27/1/2011 17:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ audisio

lascia stà, c'ho un'amica che ne fa parte ed è na lotta continua.. pensa che m'invita ai seminari, ai corsi etc etc e non so come mai ancora non ho accettato di andare a rompere un po' le palle.

Pensa, a quanto mi racconta, al CICAP ci sono 2-3 iscritti che sono dei ferventi religiosi e chiedo sempre di farmeli conoscere in quanto, a mio avviso,forse sono le persone con la mente più aperta lì dentro:i una cosa è essere critico, analizzare le varie possibilità e spiegare cio' che puo' essere spiegato e lasciare nel dubbio il resto.. altra cosa, le dico sempre, è essere scettici!! pensare di sapere tutto e di rispondere a tutto!!

io non credo ai miracoli, ma solo a una scienza ignota.. e credo anche che se è ignota, neanche questo sia un caso...

Pyter
Inviato: 27/1/2011 18:12  Aggiornato: 27/1/2011 18:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Insomma stanno buttando via i nostri soldi per niente ?

Sarebbe una conseguenza logica soltanto dal punto di vista di chi paga.

polonio:
stai inviando messaggi subliminali? o sono solo io che vedo i tuoi messaggi un po'... strani?

A volte mi capita di dire cose che nemmeno io capisco.
Non so cosa sto dicendo, non mi ricordo cosa ho detto due ore prima e non ho la più pallida idea di cosa dirò tra un paio d'ore.
Mettiamola così:
fa conto che io sia un elettrone: vedrai che tutto ti apparirà improvvisamente logico.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Redazione
Inviato: 27/1/2011 18:58  Aggiornato: 27/1/2011 18:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
DADAS88: Benvenuto.

Citazione:
PERFETTO, ho la soluzione: datemi una donna e in 9 mesi avrete ciò che volete.
Il regolamento dice che non puoi MAI toccare la tua creazione, nè puoi interferire in alcun modo con la sua costruzione.

Quindi se vuoi la donna te la diamo, ma in quei 9 mesi tu potrai soltando "guardare" . ("I like to watch...")

Polonio
Inviato: 27/1/2011 19:15  Aggiornato: 27/1/2011 19:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/8/2009
Da:
Inviati: 797
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
fa conto che io sia un elettrone: vedrai che tutto ti apparirà improvvisamente logico.


ok. sono sicuro che sarà così, quando un elettrone mostrerà di potersi tramutare in un atomo di bario, un panino con la nutella e, in unltima istanza, un'intercettazione da parte della telecom.

ho fede che ciò avverrà molto presto, appena riuscirò a ricordare dove diamine ho messo quei simpatici francobolli che mi piace tanto leccare...

funky1
Inviato: 27/1/2011 21:52  Aggiornato: 27/1/2011 21:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:

Audisio:

[...]Ossia come può ammettersi il mondo se non come Creazione, visto che se fosse in grado di autogenerarsi sarebbe esso stesso Dio? [...]


E se tutto fosse SEMPRE esistito? Forse va al di fuori dalla nostra comprensione come concetto, ma chi l'ha detto che noi dobbiamo poter capire tutto?

L'esigenza di dare un inizio ed una fine ad ogni cosa è semplicemente umana, rientra nei nostri limiti, è una convenzione sentita come necessaria. E se non esistesse un inizio?

It's better to regret something you did than something you didn't do.
Pyter
Inviato: 27/1/2011 22:06  Aggiornato: 27/1/2011 22:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Il regolamento dice che non puoi MAI toccare la tua creazione, nè puoi interferire in alcun modo con la sua costruzione.


E se lui la volesse mettere incinta con l'ipnosi?

Nel regolamento non c'è scritto niente.


PERFETTO, ho la soluzione: datemi una donna e in 9 mesi avrete ciò che volete.

QUALSIASI tipo di donna?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
pensatore
Inviato: 28/1/2011 10:34  Aggiornato: 28/1/2011 10:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@Polonio
Il pensiero che rappresenta la realtà è logico, d'accordo, stai semplicemente proponendo una DEFINIZIONE della logica.
L'esempio dei numeri immaginari esprime bene il concetto: quando trovo qualcosa che non può essere rappresentato da una classe di numeri ne invento un'altra più ampia che contenga la prima e se non ci sono contraddizioni sono nella logica.
Oggi siamo costretti ad ampliare la vecchia logica che sembrava assoluta togliendo il vincolo del terzo escluso (non possiamo più dire che "non vero" corrisponda a "falso" - e viceversa - ) anzi, occorre eliminare dal vocabolario la parola "assoluto" ed iniziare a rendersi conto che la "realtà" deve essere intesa come "la nostra realtà", che anche il basilare principio di causalità è una apparenza connessa con l'elevato numero di interazioni del "nostro" universo.

dadas88
Inviato: 28/1/2011 14:36  Aggiornato: 28/1/2011 14:36
So tutto
Iscritto: 27/1/2011
Da:
Inviati: 7
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Ringrazio la Redazione per il benvenuto, e per l'ottimo lavoro.

In effetti mi ero perso l'ultimo punto in cui si dice che non si può "intervenire sul processo di creazione"...

A pensarci, però, viene da chiedersi come possa qualcuno dirsi il creatore di qualcosa non intervenendo mai sul processo di creazione.

Altra rapida speculazione la si potrebbe fare sul verbo "intervenire"; esso dovrebbe indicare l'apporto del proprio contributo in un processo già iniziato.
Se invece lo scienziato in questione si limitasse a dare il "la" al processo di creazione, senza poi prendervi parte, non rispetterebbe forse quella regola?

Pyter : In effetti devo rivedere la mia affermazione. La donna deve essere "fertile", altrimenti il trucco non funziona...

audisio
Inviato: 28/1/2011 14:57  Aggiornato: 28/1/2011 14:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ Funky1:
sono giunto esattamente alla stessa conclusione utilizzando solo
i parametri della logica, termine che deriva da Logos ossia l'Intelligenza
eterna ed immutabile.
Dire che la Materia (e lo Spirito che è esattamente la stessa cosa, solo
in un diverso stato quantico, come particella e onda) è sempre esistita
equivale a dire che si identifica con il Tutto, ossia con Dio.
E vi prego di notare che questo non è Materialismo ma Olismo...

audisio
Inviato: 28/1/2011 15:01  Aggiornato: 28/1/2011 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@ pensatore:
il concetto di causalità è la buccia di banana sulla quale scivola il
razionalismo.
Non c'è nulla che causa un'altra ma Tutto causa Tutto, in un
rimando di azioni e reazioni di tipo non lineare nè deterministico
bensì probabilistico e quantistico, ossia istantaneo e non individualizzabile
(in altri termini, che viola la distinzione tra Uno e Molteplice)...

@ dada:
non basta, che la donna sia fertile è condizione necesaria ma non
sufficiente.
Infatti, se non è in risonanza con te (ossia se non formate la coppia
di particelle che appare composta da due elementi distinti ma, in
essenza, è la stessa allora non c'è nulla da fare)...

pensatore
Inviato: 28/1/2011 16:22  Aggiornato: 28/1/2011 16:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
@Audisio
Sono d'accordo su quello che dici riguardo al "Tutto" ma non sul fatto che, come hai scritto a Funky1, questo possa identificarsi con "Dio".
Dio infatti è definito nelle varie religioni attraverso i suoi attributi che non corrispondono evidentemente allo stato delle cose, e comunque pensare ad un dio creatore del nostro universo significherebbe semplicemente spostare o non voler prendere in considerazione il problema (e forse presenta anche qualche contraddizione interna).
Il primo passo verso una comprensione intuitiva consiste nel liberarsi dal concetto di tempo: è difficile perchè ci si ricade sempre dentro per via dei nostri circuiti mentali. Poi si può riaccettare in termini pratici il tempo inteso come una tendenza riscontrabile all'interno di un sistema complesso, di cui siamo componenti, senza essere ossessionati dall'istante iniziale, dal passaggio tra nulla e creazione che deriva solo dalla nostra forma mentale.


@Redazione
quando cominciamo a dare fastidio avvertici: grazie.

Calvero
Inviato: 29/1/2011 3:22  Aggiornato: 29/1/2011 3:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Citazione:
QUALSIASI tipo di donna?


Suore escluse

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
ayarbor
Inviato: 30/1/2011 10:32  Aggiornato: 30/1/2011 10:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Anche se forse molti di quelli che frequentano questo sito l'avranno già visto, dato che è in correlazione con l'argomento, metto comunque un collegamento al video "EVOLUZIONE: FATTO O CREDO?"

kirby77
Inviato: 31/1/2011 12:25  Aggiornato: 31/1/2011 12:25
So tutto
Iscritto: 15/6/2010
Da:
Inviati: 17
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Per mettere in crisi un evoluzionista, qui ce ne è quanto volete:
http://www.harunyahya.org/other/evoluzione/evol.html

sbody
Inviato: 31/1/2011 13:46  Aggiornato: 31/1/2011 13:46
So tutto
Iscritto: 10/6/2004
Da:
Inviati: 7
 Re: CONCORSO PER SCIENZIATI
Se io fossi Dio
sarei l’unico essere esistente.

Ci sarebbe il nulla attorno a me
e avrei paura.
Allora inventerei lo Spazio, infinito.

Ci sarebbe il buio attorno a me
e avrei paura.
Allora inventerei la Luce.

Sarei solo
e avrei paura.
Allora inventerei la Vita
e luoghi dove possa abitare
e fuochi che possano scaldarla.

E ne inventerei il passato per giustificare la sua presenza accanto a me.
Allora inventerei il Tempo.

Perchè

per non aver paura

dovrei credere ciecamente

che lo spazio che occupo
che la luce che mi illumina
che gli esseri viventi che vivono insieme a me,
quelli che mi hanno generato
e quelli che io genererò,
che gli animali che accudisco
che le piante, che il cielo, che la terra, che gli astri

siano altro da me

siano precedenti a me

siano successivi a me

siano all’esterno di me

come questa stanza
questo tavolo
questo foglio sul quale sto scrivendo.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA