Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


storia & cultura : Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Inviato da Redazione il 19/11/2010 4:00:00 (14037 letture)

La storia del filmato di Zapruder costituisce un vero e proprio giallo, all’interno del già complicato mistero dell’assassinio Kennedy. Come tutti sanno, il filmato di Zapruder è diventato, nel corso degli anni, il punto di riferimento obbligatorio per tutti i ricercatori del caso Kennedy. Ma quello che tutti conoscono come “il film di Zapruder” è veramente il filmato originale?

Il 22 di novembre 1963, piazzato su un piedestallo di cemento, Abraham Zapruder filmò l’intera sequenza dell’assassinio di John Kennedy, dal momento in cui la limousine presidenziale svolta sotto il Book Depository fino a quando scompare a grande velocità sotto il ponte della ferrovia.

Sono i 486 fotogrammi più famosi della storia.

Zapruder raccontò in seguito di essere rimasto scioccato nel vedere così da vicino, nel suo mirino, la testa di Kennedy esplodere in una nuvola di sangue, ma di aver avuto la presenza di spirito di continuare a filmare fino in fondo.

Dopodichè Zapruder fu visto aggirarsi per Dealey Plaza, attonito, che continuava a ripetere a tutti “Lo hanno ucciso, lo hanno ucciso. L’ho visto con i miei occhi, ho filmato tutto!” La voce che qualcuno avesse ripreso l’intera sequenza si sparse velocemente, e per le otto di sera era già arrivato a Dallas un rappresentante di Life Magazine, Richard Stolley, con il compito di acquistare i diritti del filmato. Nel frattempo Zapruder aveva fatto sviluppare la pellicola al laboratorio della Kodak di Dallas, chiedendo che gli stampassero anche tre copie di riserva. Zapruder consegnò due di queste copie agli uomini dei Servizi Segreti, e se ne tornò a casa con la terza copia, insieme all’originale. Il mattino dopo l’ufficio di Zapruder fu letteralmente assediato dai giornalisti, che volevano a tutti i costi vedere il filmato. Ma Stolley li aveva preceduti, ...


... presentandosi all’alba, e per 50.000 dollari era riuscito a strappare a Zapruder l’esclusiva per la pubblicazione.

Fu così che entro la sera del sabato, a poco più di ventiquattr’ore dalla morte di Kennedy, l’originale di Zapruder era già al sicuro nelle casseforti di Life Magazine, a Chicago, insieme alla terza copia.

Il giorno seguente il filmato fu visionato dai dirigenti di Life, che decisero - così almeno ci è stato raccontato - che le immagini erano troppo forti per il pubblico americano, che non avrebbe retto all’impatto emotivo. Anzi, tale fu la determinazione di Life di non mostrare al pubblico le immagini dell’omicidio, che Stolley fu rispedito a Dallas il giorno dopo, per trattare con Zapruder anche l’esclusiva cinematografica del filmato. Mentre per i diritti di pubblicazione Life aveva pagato 50.000 dollari, ne spese addirittura 100.000 per evitare che il filmato comparisse in una qualunque pellicola proiettata al cinema.

E’ davvero commovente come quelli di Life avessero a cuore la stabilità emotiva della nazione.

Ufficialmente quindi il filmato originale, insieme alla terza copia di Zapruder, rimase lontano dalla vista di tutti per molti anni, mentre Life ne pubblicò solo alcuni fotogrammi in bianco e nero.

Nel frattempo i Servizi Segreti avevano prestato all’FBI una delle loro copie, per farne a loro volta una copia, che fu spedita alla Commissione Warren come parte della loro inchiesta.

La serie completa di fotogrammi in bianco e nero comparve così nel rapporto Warren, pubblicato nel 1964, ma la chiarezza dei dettagli era talmente scarsa che nessun ricercatore potè utilizzarli per una analisi accurata degli eventi. Vi era inoltre un problema non da poco nella sequenza pubblicata: la Commissione Warren infatti aveva “erroneamente” invertito l’ordine dei fotogrammi 314 e 315. Poichè Z-313 è proprio il famoso fotogramma in cui la testa di Kennedy esplode in una nuvola di sangue, l’ordine errato dei fotogrammi successivi faceva apparire che la testa fosse stata scagliata in avanti invece che indietro.

Guarda a volte il destino che scherzi ti può fare.

Dopo la pubblicazione del Rapporto Warren ci furono svariate richieste, da parte di diverse organizzazioni, affinchè Life rendesse pubblico il filmato originale, ma la risposta fu sempre negativa.

Ci sarebbe voluto il diabolico Jim Garrison per riuscire a mettere le mani sul filmato di Zapruder. Come procuratore del processo contro Clay Shaw, infatti, Garrison potè esercitare il diritto di farsi consegnare da Life il filmato, con l’intento di mostrarlo ai giurati.

Nasce da qui la famosa scena del film “JFK”, nella quale Jim Garrison (Kevin Costner), mostra per la prima volta il filmato a tutti i presenti in aula, causando lo stupore generale. Il film di Zapruder infatti, con i fotogrammi finalmente in ordine, mostrava chiaramente il movimento all’indietro della testa di Kennedy.

”Back and to the left. Back and to the left.”

Nonostante questo, Garrison sapeva bene che la verità sull’omicidio Kennedy non sarebbe mai uscita da quell’aula, e pensò bene di far fare delle copie clandestine del filmato, prima di restituirlo a Life Magazine. Pare che sia stato il ricercatore Mark Lane, amico di Garrison, ad approfittare di una certa sua “lassitudine” nel conservare il film di Zapruder, per trafugarlo per poche ore e farne stampare in fretta e furia diverse copie.

Non sempre queste gravi “distrazioni” avvengono dalla parte dei cattivi.

Copie di seconda, terza e quarta generazione iniziarono così a circolare negli ambienti universitari (era il 1968), dove venivano proiettate a piccoli gruppi di persone selezionate, che si impegnavano a non denunciarne pubblicamente la loro esistenza. Queste copie però si deterioravano rapidamente, accumulando polvere, macchie e graffiature ad ogni proiezione, e divennero presto inutilizzabili per scopi di ricerca.

A questo punto della vicenda entra in scena Robert Groden.

Nel 1968 Life aveva chiesto ad un laboratorio specializzato di fare una copia del filmato ingrandita in 16 millimetri (il doppio del Super-8 originale), e poi addirittura una in 35 mm (il classico formato cinematografico). Fra i tecnici di quel laboratorio c’era Robert Groden, che era anche un appassionato ricercatore del caso Kennedy.

Vista l’occasione irripetibile, Groden prese il coraggio a due mani, e duplicò segretamente le lastre originali di tutti i fotogrammi ingranditi a 35 mm. Ci lavorò di nascosto per oltre 6 anni, ripulendo i fotogrammi uno per uno, e riallineandoli con cura fra di loro, finchè riuscì a produrre una copia integrale di ottima qualità, parzialmente “stabilizzata”. (Riallineando i fotogrammi, Groden aveva ridotto i classici “traballamenti” della macchina da presa).

E’ questa la copia che Groden presentò al mondo, nel 1975, durante lo show “Good Night America” di Geraldo Rivera. Inutile dire che la reazione del pubblico fu travolgente: ora migliaia di americani, da soli o riuniti in apposite organizzazioni, chiedevano sempre più insistentemente la riapertura del caso Kennedy. La protesta crescente contribuì alla creazione del Church Committee (un’indagine governativa sulle attività illegali della CIA) e sfociò nella creazione dell’ “House Select Committee on Assassinations”, l’indagine governativa che concluse che “con alta probabilità in Dealey Plaza vi fu più di un assassino, e che quindi l’omicidio Kennedy era stato il frutto di una cospirazione”.

Naturalmente, di provare a risalire ai veri colpevoli non se ne parlò nemmeno.

Nel frattempo Life Magazine, che aveva perso ogni interesse a mantenere il segreto sulla copia originale, la resituì per la cifra simbolica di 1 dollaro alla famiglia Zapruder. (Abraham Zapruder era morto nel 1970). A loro volta, i familiari di Zapruder donarono l’originale al NARA, gli archivi nazionali americani, che lo misero in un reparto speciale, super protetto, con temperatura e umidità sempre sotto controllo. (Mica era un filmato qualunque, come quello della prima passeggiata lunare, che la NASA avrebbe “perduto” distrattamente fra gli scaffali di Langley).

Nel 1997 il NARA ha fatto digitalizzare il filmato di Zapruder, che resterà così protetto per sempre dal degrado dovuto all’invecchiamento della pellicola.

Ma è davvero quello il filmato che Abraham Zapruder girò a Dallas nel lontano novembre del 1963?

(Fine prima parte)

Massimo Mazzucco

Voto: 9.00 (3 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Calvero
Inviato: 19/11/2010 4:19  Aggiornato: 19/11/2010 4:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
10 minuti interessanti

manipolazione??

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
m4x
Inviato: 19/11/2010 4:34  Aggiornato: 19/11/2010 4:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
SANTA CRUZ, Calif.--(BUSINESS WIRE)--Aug. 4, 1999--

Zapruder Arbitration Board has agreed to pay 16 million for the Zapruder film.

The question is whether Abraham Zapruder's family should be allowed to profit using the corporation LMH Inc. when in 1963 Zapruder belonged to the Dallas Council on World Affairs, a CIA front organization, as did de Mohrenschildt? George Bush's mentor Neil Mallon founded this organization.

In 1964 the Warren Commission found that Jeanne and her husband George de Mohrenschildt were Marina and Lee Oswald's closest friends.

Ten years before the assassination in 1953 Zapruder had worked with Jeanne de Mohrenschildt at the Nardis of Dallas clothing factory. Jeanne designed the clothes while Zapruder cut her patterns.

Not only did Jeanne and Zapruder worked together, they were in 1953 both friends with Olga Fehmer at Nardis of Dallas. Olga's daughter Marie would become the personal secretary of Lyndon Johnson's. Marie was on board Air Force One following JFK's death. The Fehmer family attended Senator Chuck Robb's wedding to Lynda Johnson.

Throughout the 1950s George de Mohrenschildt worked out of a CIA-trust building and exchanged letters in 1963 with LBJ seven months before JFK's death. De Mohrenschildt met with LBJ on April 26, and again on May 20th.

The man in charge of the CIA, President Bill Clinton's own lawyer, Robert Bennett represented the Zapruder Family in this case before the Zapruder Arbitration Board. Clinton's Attorney General appointed Al Gore's brother-in-law, Frank Hunger, to represent our Government's interest in the Zapruder case. Hunger quit after Adamson complained to Janet Reno of this conflict of interest.

George Bush Sr. was President and was responsible for signing into law in 1991-92 The JFK Assassination Records Review Board Act which took possession of Zapruder's film under this act.

George Bush, Sr. has written a letter admitting that he had known de Mohrenschildt since 1942.

Bush also knew LBJ was involved with The Bay of Pigs Invasion and Bush was briefed by J.E. Hoover on JFK's assassination on November 23, 1963. The Bush family has many ties to Oswald and de Mohrenschildt.

Adamson's research has been supported by President's Clinton's former White House Chief of Staff Leon Panetta and an attorney for the California Attorney General's office who has won a U.S. Supreme court death penalty case.

SOURCE: DigitalWork ( http://www.digitalwork.com )

---

Un bel giretto eh ?

" [...] in 1963 Zapruder belonged to the Dallas Council on World Affairs, a CIA front organization [...] "

Tempo fa (non ricordo dove) lessi uno spezzone su una teoria piuttosto bizzarra e affascinante riguardo allo Zapruder; il film doveva essere una sorta di "ricordino" per i vari baroni del petrolio del sud ovest (Hunt, Hutchinson ecc.) coinvolti nell'affaire ... Come teoria non mi ha mai convinto fino in fondo visto il rischio di ricatti e robe simili però mi è sempre parsa degna di nota ... a voi il giudizio

Redazione
Inviato: 19/11/2010 4:47  Aggiornato: 19/11/2010 4:47
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
M4X: "a voi il giudizio"

Hai mai sentito parlare di "disinformazione"?

Il film doveva essere un tale "ricordino per i baroni del petrolio" che Zapruder si era addirittura dimenticato di portarsi dietro la cinepresa. Fu la segretaria ad insistere perchè tornasse indietro a prenderla.

ivan
Inviato: 19/11/2010 5:03  Aggiornato: 19/11/2010 5:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
O della mancanza di certezze su argomenti fondamentali.

Il rapporto ufficale è quello che è .

Adesso pare che anche il filmato Zapruder venga messo in dubbio.

Ossia si intorpidiscono le acque ancora di piu' .

La verità su tante cose di interesse storico e non solo non la sapremo mai.

E questa è un'ironia in un'epoca in cui l'informazione così diffusa e capillare dovrebbe fugare ogni falsità .

m4x
Inviato: 19/11/2010 5:10  Aggiornato: 19/11/2010 5:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Beh, in tal caso, niente "ricordino".

Riguardo alla manipolzione del video comunque sembra che le varie riprese fatte quel giorno siano piuttosto consistenti con lo Zapruder.

Http://www.youtube.com/watch?v=_ysTEd0HWz0&

Redazione
Inviato: 19/11/2010 9:00  Aggiornato: 19/11/2010 9:01
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
m4x: "Riguardo alla manipolzione del video comunque sembra che le varie riprese fatte quel giorno siano piuttosto consistenti con lo Zapruder."

Vero, anche se....

(Ne riparliamo quando pubblico la seconda parte ).

snoopy
Inviato: 19/11/2010 9:54  Aggiornato: 19/11/2010 9:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2006
Da: phuket - thailandia
Inviati: 106
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
l' esercito Italiano ha stabilito che con quel fucile sarebbero necessari 19 secondi per sparare 3 colpi . punto .


http://www.youtube.com/watch?v=jaXLD3CBZQ4&feature=related




SNOOPY

Io so tutti questi nomi e so tutti i fatti ...
Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.

P.P. Pasolini

http://www.corriere.it/speciali/pasolini/ioso.html
LoneWolf58
Inviato: 19/11/2010 10:08  Aggiornato: 19/11/2010 10:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:
(Mica era un filmato qualunque, come quello della prima passeggiata lunare, che la NASA avrebbe “perduto” distrattamente fra gli scaffali di Langley).

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
fefochip
Inviato: 19/11/2010 10:30  Aggiornato: 19/11/2010 10:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:
l' esercito Italiano ha stabilito che con quel fucile sarebbero necessari 19 secondi per sparare 3 colpi


ancora piu interessante è forse che per ricaricare e sparare 3 colpi a caso una persona perfettamente addestrata ci mette dai 7 ai 9 secondi .

non sapevo poi il fatto del mirino aggiuntivo montato sul fucile che sarebbe stato montato da oswald sul posto .... impossibile.

per un QUALUNQUE omicidio "normale" solo con questi elementi si sarebbe universalmente gridato al complotto e all'insabbiamento ....qui pare di no (almeno al livello mainstream e storico) .
orami è ora di piantarla con questa storia della "verità non la sapremo mai" , oggi la sappiamo bene visti i depistaggi e gli insabbiamenti è OVVIO che è stato un complotto.

il filmato di zapuder a questo punto serve solo al livello di ricostruzione non certo per "inchiodare" alle loro responsabilità l'ignominia della commissione warren.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
incredulo
Inviato: 19/11/2010 10:36  Aggiornato: 19/11/2010 10:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 23/8/2006
Da: Asia
Inviati: 4061
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
@snoopy

Hai un PM

Ciao


Gesù Cristo è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita.
DjGiostra
Inviato: 19/11/2010 12:48  Aggiornato: 19/11/2010 12:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Io il filmato di Zapruder l'ho visto e rivisto un sacco di volte...
Mi piacerebbe chiedere a James File che ne pensa di questo filmato !!!!

Tra l'atro,e qui vado a memoria, Oliver Stone, il regista di "JFK un caso ancora
aperto", Smenti' se stesso dicendo che il suo era un film e quindi
la gente avrebbe dovuto tenerne molto conto.
Il sontesto di questa frase,sempre se non ricordo male,tendeva a far
credere che lo stesso Stone non credesse al complotto.
Qualcuno puo' confermare ??

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Sertes
Inviato: 19/11/2010 13:13  Aggiornato: 19/11/2010 13:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:
la Commissione Warren infatti aveva “erroneamente” invertito l’ordine dei fotogrammi 314 e 315. Poichè Z-313 è proprio il famoso fotogramma in cui la testa di Kennedy esplode in una nuvola di sangue, l’ordine errato dei fotogrammi successivi faceva apparire che la testa fosse stata scagliata in avanti invece che indietro.


Ma dai! Anche questa è fenomenale.

Fa il paio con la storia di quel banchiere che per suicidarsi si mette due pietre nelle tasche della giacca, si lega le mani dietro alla schiena e poi va ad impiccarsi sotto un ponte a londra!

Inoltre ieri sera su Rete4 davano UA93, quando il terrorista s'è messo al posto del pilota io ho pensato: e adesso cazzo fa??? Beh, mette con lo scotch una foto del campidoglio attaccata sulla cloche e si mette a pilotare come nulla fosse. Dopotutto se ti addestri sui cessna gli altri aerei sono tutti più facili.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
settemele
Inviato: 19/11/2010 14:45  Aggiornato: 19/11/2010 14:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/5/2010
Da:
Inviati: 101
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
mah ! il sarto ebreo abramo zapruder non credo fosse lì per caso e che si trovo' il filmato scottante tra le mani ....
nulla per razzo ebraica è lasciato al caso ....

alsecret7
Inviato: 19/11/2010 15:13  Aggiornato: 19/11/2010 15:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
scusate ma a me do po piu di un secolo, interessa piu chi a ordinato di uccidere kennedy e perche e stato ucciso. sul fatto poi che non sia stao osvuald ormai e chiaro.

studente
Inviato: 19/11/2010 16:52  Aggiornato: 19/11/2010 16:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2010
Da:
Inviati: 79
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo


Questo signore dovrebbe essere Lee Harvey Oswald durante il servizio militare.

Notate nulla di strano ?

funky1
Inviato: 19/11/2010 16:52  Aggiornato: 19/11/2010 16:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 23/10/2008
Da:
Inviati: 708
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:
Poichè Z-313 è proprio il famoso fotogramma in cui la testa di Kennedy esplode in una nuvola di sangue, l’ordine errato dei fotogrammi successivi faceva apparire che la testa fosse stata scagliata in avanti invece che indietro.


Parlo da profano dell'argomento (proprio per questo sono andato a vedermi il filmato), ma mi sembra che i fotogrammi in cui si nota il movimento all'indietro della testa siano almeno una decina...

It's better to regret something you did than something you didn't do.
edo
Inviato: 19/11/2010 18:47  Aggiornato: 19/11/2010 18:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:
Questo signore dovrebbe essere Lee Harvey Oswald durante il servizio militare. Notate nulla di strano ?


Cosa?

minkiaprof
Inviato: 19/11/2010 19:47  Aggiornato: 19/11/2010 19:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2006
Da:
Inviati: 129
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
che stando alle misure riportate alle sue spalle dovrebbe essere alto quasi 1.80... e dunque?

E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: Ricordiamo. (Ray Bradbury, Fahrenheit 451)
SENTIERO
Inviato: 19/11/2010 19:48  Aggiornato: 19/11/2010 19:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da: ROMA
Inviati: 1110
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione: Questo signore dovrebbe essere Lee Harvey Oswald durante il servizio militare. Notate nulla di strano ? Cosa?

La numerazione delle linee che misurano l'altezza non è corretta, ci sono 2 linee in più.

La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele
servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha
dimenticato il dono

A.Einstein
Arthes_ge
Inviato: 19/11/2010 21:25  Aggiornato: 19/11/2010 21:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/5/2005
Da: New World
Inviati: 36
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Sono curioso ...

La mia libertà termina là dove limita quella di un altro individuo (e viceversa)
dr_julius
Inviato: 19/11/2010 21:37  Aggiornato: 19/11/2010 21:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
sentiero ha detto
Citazione:

La numerazione delle linee che misurano l'altezza non è corretta, ci sono 2 linee in più.


Non ho capito quali sono le due linee in più.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
Redazione
Inviato: 19/11/2010 21:50  Aggiornato: 19/11/2010 21:50
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
FUNKY1: "Parlo da profano dell'argomento (proprio per questo sono andato a vedermi il filmato), ma mi sembra che i fotogrammi in cui si nota il movimento all'indietro della testa siano almeno una decina..."

E' vero, ma se il primo fotogramma (dopo il colpo) mostra la testa che va in avanti, ti viene da pensare che il successivo movimento all'indietro del corpo sia solo una reazione muscolare.

Comunque, era il meglio che potevano fare per confondere un pò le idee senza esagerare.

Jurij
Inviato: 19/11/2010 21:58  Aggiornato: 19/11/2010 21:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
...Il film doveva essere un tale "ricordino per i baroni del petrolio" che Zapruder si era addirittura dimenticato di portarsi dietro la cinepresa. Fu la segretaria ad insistere perchè tornasse indietro a prenderla...

In altre parole Zapruder sarebbe solo un cameramen degli organizzatori dell'attentato?

Cosciente o non cosciente?

Certo che è un bel caso trovarsi li nel 63, con una cinepresa (penso non ne circolassero molte all'epoca).

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Jurij
Inviato: 19/11/2010 22:07  Aggiornato: 19/11/2010 22:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
fefochip:

...orami è ora di piantarla con questa storia della "verità non la sapremo mai" , oggi la sappiamo bene visti i depistaggi e gli insabbiamenti è OVVIO che è stato un complotto....

Dipende, se per verità intendi che la VU è una boiata, quello sì.
Se invece per verità intendi sapere chi sono i mandanti, allora mi sa che ...

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Redazione
Inviato: 19/11/2010 22:13  Aggiornato: 19/11/2010 22:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
ALSCRET: "scusate ma a me dopo piu di un secolo, interessa piu chi a ordinato di uccidere kennedy e perche e stato ucciso. sul fatto poi che non sia stao osvuald ormai e chiaro."

Oddìo, non è proprio un secolo, sono 47 anni.

Comunque, non è una risposta che si può dare in 3 righe. Diciamo che i fratelli Kennedy si erano messi più o meno contro tutti: contro la mafia, contro la CIA, contro i banchieri, contro il complesso militare industriale, contro l’FBI, e contro il vicepresidente Johnson. C’era solo da scegliere chi li odiava di più.

La decisione finale di ucciderli fu presa ai vertici congiunti di mafia e CIA. La prima si sarebbe occupata dell'esecuzione materiale, la seconda di organizzare tutte le complicità necessarie, soprattutto all'interno dei Servizi Segreti (senza la loro collaborazione il presidente non riesci a ucciderlo). L' FBI diede poi il suo contributo partecipando al cover-up.

I banchieri e gli industriali portarono lo champagne.

Jurij
Inviato: 19/11/2010 22:23  Aggiornato: 19/11/2010 22:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Massimo, ma secondo te nel 2029 apriranno davvero gli archivi sull'assassinio?

Oppure si andrà avanti come con una faida come diceva Garrison?

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1992/02/14/colpo-di-scena-nel-caso-kennedy-archivi.html

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
Al2012
Inviato: 19/11/2010 22:53  Aggiornato: 19/11/2010 22:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Cosa pensate di questa ricostruzione di eventuali manipolazioni del filmato ??

Zapruder e il filmato di Dallas 1963 JFK, manipolazione della pellicola.
http://www.youtube.com/watch?v=JA46pD90e9o

“Capire … significa trasformare quello che è"
alsecret7
Inviato: 19/11/2010 23:49  Aggiornato: 19/11/2010 23:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
immaginavo massimo che ci fossero tutte queste strutture contro di lui. basterebbe sentire cosa diceva quando faceva i suoi discorsi.io pero ci metterei anche massoneria e societa segrete. allora visto che ormai non si puo condannare tutte quelle persone di quei tempi sia morte, che vive ma ormai troppo anziane,condanniamo quelli di oggi che insistono ad detenere il segreto perche io li ritengo complici lostesso.perche chi detiene secretato un omicidio, e per di piu cosi impoprtante si rende complice di quel omicidio.perche anche se le persone sono cambiate ma quelle istituzioni, li sono rimaste.la mafia ce ancora, la massoneria e le societa segrete pure. quindi accusiamo loro anche oggi.sentiamo cosa anno da dire.

PS IO RITENGO CHE CERTE VICENDE DELLA STORIA DI QUALSISI PAESE,E DI QUALSIASI TIPO.DALLE STRAGI,OMICIDI,TORTURE,ATTENTATI, E CHE LO STATO TIENE SECRETATO, LO RITENGO COMPLICITA DI TUTTI QUESTI AVVENIMENTI QUINDI CONDANNABILI. E QUINDI ACCUSABILI DI TUTTE QESTE COSE E LO RITENGO INNACCETTABILE.

SENTIERO
Inviato: 20/11/2010 0:05  Aggiornato: 20/11/2010 0:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 24/4/2006
Da: ROMA
Inviati: 1110
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
La numerazione delle linee che misurano l'altezza non è corretta, ci sono 2 linee in più. Non ho capito quali sono le due linee in più.

Se ci fai caso le linee sono numerate in ordine progressivo. Partendo da sotto, va tutto bene fino al 49, poi ci sono 2 linee e poi il 5 che presumo sia il 50 e poi procede regolare fino alla fine. Quindi se quelle due linee fossero conteggiate il 50 doveva essere un 52 e di conseguenza sarebbero cambiati tutti glialtri numeri.

stesso discorso se si conta dall'alto verso il basso.

La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele
servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha
dimenticato il dono

A.Einstein
LoneWolf58
Inviato: 20/11/2010 0:21  Aggiornato: 20/11/2010 0:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:
Autore: SENTIERO Inviato: 20/11/2010 0:05:53
...
Se ci fai caso le linee sono numerate in ordine progressivo. Partendo da sotto, va tutto bene fino al 49, poi ci sono 2 linee e poi il 5 che presumo sia il 50 e poi procede regolare fino alla fine.
Magari dipende dal fatto che in un piede ' ci stanno 12 pollici "
Quello che leggi non è un 49... ma sono 4 piedi e 9 pollici... 4' 9"

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Al2012
Inviato: 20/11/2010 0:28  Aggiornato: 20/11/2010 0:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:
Comunque, non è una risposta che si può dare in 3 righe. Diciamo che i fratelli Kennedy si erano messi più o meno contro tutti: contro la mafia, contro la CIA, contro i banchieri, contro il complesso militare industriale, contro l’FBI, e contro il vicepresidente Johnson. C’era solo da scegliere chi li odiava di più.


JFK - " Il Generale Y " - (Oliver Stone)
http://www.youtube.com/watch?v=ADKbcdccE_w&feature=related
°°°

L'assassinio di JFK (trasmesso su rai tre !!! non so quando)
PLAY LIST

“Capire … significa trasformare quello che è"
oniram
Inviato: 20/11/2010 0:34  Aggiornato: 20/11/2010 0:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
dipende dal fatto che in un piede ' ci stanno 12 pollici " Quello che leggi non è un 49... ma sono 4 piedi e 9 pollici... 4' 9"

Esatto!

stg44
Inviato: 20/11/2010 1:04  Aggiornato: 20/11/2010 1:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/3/2008
Da:
Inviati: 79
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Questo articolo è molto bello, rimango in attesa della seconda parte.
La prima cosa che mi viene in mente è il filmato del rapimento Moro nel film: "Piazza delle 5 lune".
E comunque il capofamiglia dei Kennedy faceva affari con Al Capone in persona, quindi ci godo se i suoi luridi eredi finiscono tutti morti ammazzati o crepano in incidenti misteriosi.
Tanto è più facile che un elefante inculi una formica, che un politico cambi il mondo; e provo immenso gusto quando per una volta la testa di cazzo che esplode (in basso e a sinistra) è quella di un fottuto politicante miliardario, invece del solito civile innocente che magari era in Piazza della Loggia solo perchè voleva chiavarsi un' autonoma.

m4x
Inviato: 20/11/2010 2:11  Aggiornato: 20/11/2010 7:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:

JFK - " Il Generale Y " - (Oliver Stone)
http://www.youtube.com/watch?v=ADKbcdccE_w&feature=related
°°°

---



Senza dubbio una delle migliori parti del Film è quella in cui Sutherland interpreta il colonnello Fletcher Prouty e tira fuori la tesi del "Generale Y" a.k.a Edward Lansdale: il generale (ai tempi colonello) a cui s'ispirà Graham Greene per il suo "The Quiet American", uno dei primissimi agenti clandestini della CIA in Vietnam, vicinissimo a Diem, uno dei massimi dirigenti dell'Operazione Mongoose nonchè uno dei personaggi che hanno stilato la famigerata Operazione Northwoods ... è stato definito da William Colby (ex direttore della CIA) "una delle migliori spie della storia"; si dice sia stato fotografato nei pressi di Dealey Plaza accanto ai famigerati "tre barboni" ... l'ID è stato confermato sia da Prouty che da Victor Krulak, un'autentica leggenda del corpo dei Marines.

Http://video.google.com/videoplay?docid=5603081296111515946#

Http://en.wikipedia.org/wiki/Edward_Lansdale

Http://www.spartacus.schoolnet.co.uk/COLDlansdale.htm

Http://www.prouty.org/ - Photos

studente
Inviato: 20/11/2010 9:51  Aggiornato: 20/11/2010 9:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2010
Da:
Inviati: 79
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Scusate se rispondo solo ora.

La foto ritrae un uomo alto esattamente 5 piedi e 9 pollici, vale a dire 175,26 centimetri, non certo un gigante, che però esibisce una testa di quasi TREDICI POLLICI, ovvero quasi 33,02 centimetri !!! (misura vertex-gnation, dalla sommità del cranio alla punta del mento)

Se vi sembra normale, andate davanti ad uno specchio con un righello.

Questa genuinissima immagine appartiene alle "HSCA Public Exhibits", le prove presentate dalla House Select Committee on Assassinations (HSCA) nel 1978.

A meno che Oswald non fosse affetto da rari dismorfismi od appartenesse a qualche particolare gruppo etnico, il minimo che si può concludere è che la foto sia un collage tra il volto e lo sfondo.

Freeman
Inviato: 20/11/2010 10:19  Aggiornato: 20/11/2010 10:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:
Questo signore dovrebbe essere Lee Harvey Oswald durante il servizio militare.
Notate nulla di strano ?


Se ti riferisci alle "linee di misura", ti hanno già risposto altri, per maggior chiarezza ecco una foto rielaborata da me:




Se poi ti riferivi ad altro, non ci tenere sulle spine.

EDIT: scusa, non avevo visto che avevi già risposto :D

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Dr-Jackal
Inviato: 20/11/2010 10:25  Aggiornato: 20/11/2010 10:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Citazione:
La foto ritrae un uomo alto esattamente 5 piedi e 9 pollici, vale a dire 175,26 centimetri, non certo un gigante, che però esibisce una testa di quasi TREDICI POLLICI, ovvero quasi 33,02 centimetri !!! (misura vertex-gnation, dalla sommità del cranio alla punta del mento)
Se vi sembra normale, andate davanti ad uno specchio con un righello.


In effetti la testa di Oswald in quella foto è lunga 13 pollici, ossia 33 cm... e una testa umana normale invece è lunga sui 25 cm (misuratevela voi stessi)... 33 cm è davvero TROPPO.
Possibile che nessuno se ne sia mai accorto, però? Non è che stiamo prendendo un abbaglio?

studente
Inviato: 20/11/2010 11:33  Aggiornato: 20/11/2010 11:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2010
Da:
Inviati: 79
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
@Dr-Jackal
Naturalmente non l'ho scoperto io, sono solo un umile utente di Luogocomune.

Uno dei primi a notare questo incredibile dettaglio è stato Jack White, un ormai anziano signore, studioso dell'assassinio Kennedy addirittura dal 1963.
Pare possieda una sterminata collezione di materiale documentale sul caso.

Leggendo le analisi di White si scoprono decine di incongruenze (leggi: falsi) di cui ormai non parla più nessuno.

Jurij
Inviato: 20/11/2010 11:53  Aggiornato: 20/11/2010 11:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Esco un attimo dal tema Zapruder (nemmeno poi tanto)

È tanto chiaro che quando si parla di Kennedy, 11 settembre, finti incidenti diplomatici ... la CIA c'entra sempre dentro. In pratica esegue tutti i lavori sporchi richiesti da chi detiene veramente il potere.

Una cosa che è nota è che una volta che si appartiene a questa organizzazione criminale, non ci si può più separare. Vale anche per i casi di Osama e di Saddam.

Quello che vorrei sapere, come stima chiaramente, quante persone per esempio qui in Svizzera potrebbero essere sul suo libro paga ? In altre parole quanti potenziali assassini liberi ci sono in circolazione?

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
DrHouse
Inviato: 20/11/2010 13:05  Aggiornato: 20/11/2010 13:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/11/2007
Da:
Inviati: 2394
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
djgiostra:
Citazione:
Tra l'atro,e qui vado a memoria, Oliver Stone, il regista di "JFK un caso ancora
aperto", Smenti' se stesso dicendo che il suo era un film e quindi
la gente avrebbe dovuto tenerne molto conto.
Il sontesto di questa frase,sempre se non ricordo male,tendeva a far
credere che lo stesso Stone non credesse al complotto.
Qualcuno puo' confermare ??

Non smentisce se stesso. Al contrario, ti dice apertamente che il suo è un film, non un documentario storico. E, in quanto film, è fiction e come tale va giudicato. È la sua ricostruzione dei fatti basata in larga parte sulle ricerche di Garrison e di altri, non ha la pretesa di essere la verità finale.

Come film per me è straordinario. Come documentario storico, beh, non lo è, quindi nemmeno lo giudico sotto questo profilo.

E dopo 10 anni, siamo a discutere se il Volo 77 è arrivato proprio lungo questa linea, o piuttosto è arrivato due metri più a sinistra, o due metri più a destra? (Perle complottiste)
Truth79
Inviato: 20/11/2010 13:50  Aggiornato: 20/11/2010 13:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/8/2009
Da:
Inviati: 244
 Re: Il filmato di Zapruder ? Un giallo dentro il giallo
Farò un ragionamento banalmente elementare,chi organizza queste messe in scena,ha la presunzione che nessuno se ne accorga poi?La PREpotenza americana arriva a tanto?Sono il più potente,quello che ti dico è vero e non si discute!È questo il ragionamento?È un secolo che ne combinano di ogni e nessuno fa niente.Chi mi racconta una bugia,mi prende in giro,pensa che io sia stupido da non accorgermi che quello che dice non è vero.A me questo fa perdere la testa

Di tutte le cose sicure,la piú certa è il dubbio.
Jurij
Inviato: 20/11/2010 14:34  Aggiornato: 20/11/2010 14:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
...Farò un ragionamento banalmente elementare,chi organizza queste messe in scena,ha la presunzione che nessuno se ne accorga poi?La PREpotenza americana arriva a tanto?Sono il più potente,quello che ti dico è vero e non si discute!È questo il ragionamento?È un secolo che ne combinano di ogni e nessuno fa niente.Chi mi racconta una bugia,mi prende in giro,pensa che io sia stupido da non accorgermi che quello che dice non è vero.A me questo fa perdere la testa ...

È un calcolo basato su due fattori psicologici.
Il primo è che pochi comprendono veramente che ci sia del falso nella VU.
Il secondo è che, nel cervello della maggior parte delle persone, il fatto di solo pensare che le autorità in alto siano così in malafade, non va giù e rifiutano ogni dubbio che metta insicurezza.

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
winston73
Inviato: 20/11/2010 15:41  Aggiornato: 20/11/2010 15:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
djgiostra:
Citazione:

Tra l'atro,e qui vado a memoria, Oliver Stone, il regista di "JFK un caso ancora
aperto", Smenti' se stesso dicendo che il suo era un film e quindi
la gente avrebbe dovuto tenerne molto conto.
Il sontesto di questa frase,sempre se non ricordo male,tendeva a far
credere che lo stesso Stone non credesse al complotto.
Qualcuno puo' confermare ??




qui

Stone da minoli dice che nel film dipinge due cospirazioni..
che poi qualcuno gli abbia telefonato per fargli dire cose diverse questo dopo la puntata di mixer
suppongo.

2+2=5
Al2012
Inviato: 20/11/2010 16:34  Aggiornato: 20/11/2010 16:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
RILANCIO il link alla PLAY LIST di questo video che è il doppiaggio in italiano di “The Jim Garrison Tapes” trasmesso su “rai tre” in cui si vede J.Garrison raccontare la sua vicenda in merito all’assassinio di JFK ….

Alla fine del filmato (parte 9 minuto 05:37) nell’epilogo si dice che “ il 18 luglio 1979 il comitato per le indagini sugli assassini ha ammesso che ci sono state delle cospirazioni per uccidere il presidente JFK e Martin Luther king.
Le conclusioni del comitato diedero finalmente ragione a J. Garrison e agli altri che avevano criticato il rapporto Warren”



Il altre parole il comitato accusa gli enti governativi,o elementi di essi, di avere un peso rilevante in questa cospirazione …

“Capire … significa trasformare quello che è"
alsecret7
Inviato: 20/11/2010 23:05  Aggiornato: 20/11/2010 23:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
forse mi ripetero ma i colpevoli di quel omicidio sono anche la cia fbi e tutte le istituzioni goernative e non di oggi, e di domani, fino a che nessuno dira la verita su chi estato ad uccidere kennedy. perme chi secreta documenti importanti ai fini di sapere la verita e un complice dello stesso omicidio percio perme non fa nessuna differenza. in italia lo si sa bene come si fa a secretare documenti visto e che il paese con piu segreti occultati del mondo.e poi ti dicono pure che viene secretato per il bene del paese ma che facce toste sti governi è!!! ce solo da vergognarsi.

Jurij
Inviato: 20/11/2010 23:19  Aggiornato: 20/11/2010 23:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/11/2009
Da: Galvatron
Inviati: 2359
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
alsecret7

Hai centrato il punto, loro parlano sempre di sicurezza nazionale, ma quale sicurezza nazionale è quella di nascondere la verità alla popolazione?
Già quando liberano i documenti sugli ufo, dove la metà delle righe è oscurata in nero, è una presa per i fondelli, altro che trasparenza!

Dove ci sono attentati ci sono servizi segreti.

Non scarto mai nessuna ipotesi perché un domani potrebbe andare a sostegno di un'altra rendendola così più possibile.

Chi ha le competenze (potere di decidere) ha le responsabilità.
m4x
Inviato: 21/11/2010 7:31  Aggiornato: 21/11/2010 7:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2007
Da:
Inviati: 746
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Grazie mille per il link, è davvero ben fatto ... sicuramente meglio del programma messo su dal tirapiedi craxiano Minoli

Trimegisto
Inviato: 21/11/2010 8:28  Aggiornato: 21/11/2010 8:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2004
Da: San Francisco
Inviati: 119
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
"Conspiracy Theory" di Jesse Ventura ha appena trattato l'argomento dell'uccisione di Kennedy; nello stile televisivo tipicamente americano, vengono fornite una serie interessante di [relativamente] nuove informazioni e testimonianze, inclusa quella registrata in letto di morte dal figlio di E. Howard Hunt. Ventura propone una connessione che coinvolge 4 presidenti americani, Nixon, Ford, Bush Sr.e Johnson, attraverso [ma guarda un po'] la CIA, per la mancata reazione al clamoroso fallimento della Baia dei Porci.

Qui, qui e qui trovate le tre parti dello show [in inglese, sorry], ma fa sempre bene rinfrescarsi le idee anche con Alan Watt riguardo alle tecniche massmediatiche... qui, ma non fate caso al titolo poco azzeccato.

Peace & Love

"Everything has Beauty, but not everyone sees it."
Confucius
alsecret7
Inviato: 21/11/2010 15:02  Aggiornato: 21/11/2010 15:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
graze juri ai capito perfettamente il problema. ai ragione quando dici che anche i documenti che escono, non escono completi e che escono con molte righe tirate in nero. ci stanno tutti prendendo in giro anche chi fa uscire queste specie di documenti. che alla fine non dicono niente di piu di quello che gia sappiamo. mi ripeto e un girotondo che ci fanno fare, e non arriva mai a niente.possono cambiare presidenti uomini di cia e fbi, ma non cambia niente. chi arriva sa gia che non puo fare niente e gia scritto e guai se lo fai.non esistono buone intenzioni,esistono solo giri di parole e interessi propi.fino a che non vedro una persona veramente che da dentro non si ribelli veramente, esisteranno solo prese in giro dagli stessi autori del misfatto sia di ieri che di oggi. e io condanno piu quelli di oggi perche sono ridicoli a comportarsi cosi ripeto ridicoli.

edo
Inviato: 23/11/2010 9:55  Aggiornato: 23/11/2010 9:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
La seconda parte???

Redazione
Inviato: 23/11/2010 20:39  Aggiornato: 23/11/2010 20:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
EDO: "La seconda parte???"

Avevo iniziato a farla, ma mi sono fermato perchè ho visto che non concordo con tutte le obiezioni fotografiche sollevate al film.

Siccome sabato prossimo devo intervistare Jim Fetzer (è lui uno dei principali sostenitori della manipolazione del film di Zapruder) per il 9/11, gli chiederò anche dei chiarimenti su questo.

segreto
Inviato: 15/4/2011 17:46  Aggiornato: 15/4/2011 17:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/5/2008
Da: Latina
Inviati: 46
 Re: Il filmato di Zapruder – Un giallo dentro il giallo
Il film di Zapruder nn è di facilissima interpretazione, poichè è anche privo del sonoro.
Cmq a mio parere anche senza lo studio del film e delle traiettorie dei proiettili, si può sostenere che la CW nn ci ha detto tutta la verità sui fatti di Dallas.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA