Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Medicina : Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Inviato da Redazione il 15/6/2010 20:40:00 (22938 letture)

NOTA: Segnaliamo i commenti di questo articolo, che contengono una serie di link davvero utili e interessanti. Grazie a tutti quelli che li hanno postati. (La Redazione)

QUI i link alla puntata completa di Rebus.

Intervista ad Alberto Mondini, autore di "Kankropoli" e "Il tradimento della medicina".

M.M. - Se lei dovesse presentarsi a chi non la conosce, come si definirebbe?

A.M. - Sostanzialmente, sono uno scrittore. Ho iniziato, molti anni fa, come naturopata, nel senso che mi interessavo di cure e rimedi naturali.

M.M. - Lei è medico?

A.M. - No. Non sono nemmeno laureato. Ho la maturità scientifica.

M.M. - Quindi la naturopatia non ricade fra le specializzazioni mediche?

A.M. - No, ufficialmente no. La posizione del naturopata infatti è molto controversa, nel senso che vive costantemente con questa spada di Damocle sulla testa: oggi può essere lasciato in pace, domani può essere denunciato con una scusa qualunque, dal primo imbecille che sostenga di essere stato truffato da lui.

M.M. - Ma il naturopata può scrivere ricette mediche?

A.M. - No, assolutamente no. Il naturopata può al massimo dare “consigli sullo stile di vita“, basandosi su certe conoscenze che ha acquisito personalmente. Quindi, se proprio vogliamo cercare un’etichetta, diciamo che io potrei essere considerato un “divulgatore scientifico”.

M.M. - Come Piero Angela, praticamente!

A.M. - (Ride) Più o meno. In realtà, nel momento in cui ho iniziato a interessarmi seriamente della questione medica …

… ho dovuto abbandonare l’attività di naturopata, proprio perchè sarei diventato un bersaglio fin troppo facile per i miei nemici.

M.M. - A quanto mi risulta, però, di problemi ne ha avuto comunque.

A.M. - I primi problemi sono iniziati nel 1992, quando ho aperto la ARPC. La sigla sta per Associazione per la Ricerca e la Prevenzione del Cancro.

M.M. - Come le è nata questa idea?

A.M. - Succedeva che dal mondo della naturopatia mi arrivavano sempre più spesso messaggi che si potesse fare qualcosa di valido contro il cancro. In quel periodo ovviamente ero ancora molto ingenuo, e non mi rendevo conto della vastità degli interessi che sarei andato a toccare, per cui mi sembrò la cosa più ovvia del mondo fondare una associazione che raccogliesse fondi per finanziare la ricerca sulle cure naturali per il cancro. Naturalmente, mi trovai subito di fronte ad una sequela di problemi praticamente ininterrotta. Niente di clamoroso, devo dire, nel senso che non sono mai finito in galera nè niente di simile, ma era una lotta costante, quotidiana, e dal tipo di ostacoli che mi si presentavano capii molto presto che quello del cancro non è un problema scientifico, ma politico.

M.M. - Di che tipo di ostacoli parla, esattamente?

A.M. - Sul sito esiste una pagina apposita, in cui riassumo i più importanti. Così chi vuole può toccare con mano fino a che punto possa arrivare la cialtroneria di una certa giustizia, quando vuole essere usata per scopi distorti. In ogni caso, si trattava di una serie di accuse, di calunnie, di querele assolutamente infondate, fatte sia tramite i media che direttamente da parte di autorità dello Stato. Il tutto era inteso a costruire di me una immagine di truffatore, al quale ovviamente “non si possono affidare dei fondi destinati alla ricerca sul cancro”. Ci ho messo svariati anni a uscire da quel pantano, e per quanto io oggi possa vantare un certificato penale assolutamente intonso, la campagna denigratoria fu sufficiente a rovinarmi la reputazione – e la vita, direi - per molti anni.

M.M. - Chissà perchè, la cosa non mi suona affatto strana.

A.M. - E’ la tecnica classica. Denigrazione, attacchi personali, insinuazioni, derisione, calunnie. Dài e dài, e per quanto tu ti difenda con tutte le forze, alla fine qualcosa resta comunque. E’ una tecnica che ha sempre funzionato, e continuerà a funzionare finchè la gente crederà a quello che legge sui giornali.

M.M. - A quel punto, cosa ha fatto?

A.M. - A quel punto ho voluto vederci più chiaro. Non riuscivo ancora a capire fino in fondo le ragioni di una tale ferocia contro di me, ed ho iniziato ad approfondire meglio certe problematiche. Fu così che nacque “Kankropoli”.

M.M. - Un libro che “fece il botto”, se non sbaglio.

A.M. - No, purtroppo non fece nessun botto. Anzi, uscì da un piccolo editore, che ne stampò pochissime copie, e fu completamente ignorato dai media tradizionali. E rimasi insoddisfatto, perché non riuscivo a diffonderlo. Nel frattempo però nasceva Internet, ed io iniziavo a rendermi conto della portata di questo nuovo mezzo di comunicazione. Fu così che un giorno decisi di mettere "Kankropoli" online gratuitamente, con la piena libertà di riprodurlo e distribuirlo a piacimento. Fu allora che fece il botto.

M.M. - Infatti, ricordo che fu una delle prime cose che lessi, quando iniziavo ad interessarmi di medicina, e posso tranquillamente dire che mi abbia dato una sveglia di prim’ordine.

A.M. - Infatti, a quel punto cominciai a dare un certo fastidio, anche se per fortuna non ebbi più i problemi degli anni precedenti.

M.M. - La ARPC continua anche oggi a raccogliere fondi per la ricerca sul cancro?

A.M. - No, ho dovuto smettere. (Ride) Sarà per quello che mi lasciano stare.

M.M. - Quindi lei di cosa si occupa oggi, principalmente?

A.M. - Diciamo che mi occupo di diffondere un certo tipo di informazione che possa aiutare la gente che ne ha bisogno. Studio, approfondisco - per quel che sono le mie capacità - e diffondo. In particolare, promuovo quella che chiamano medicina ortomolecolare. In realtà iniziai a promuoverla 7 anni fa, quando in Italia nemmeno si sapeva cosa fosse.

M.M. - Le confesso che io non lo so nemmeno oggi.

A.M. - La medicina ortomolecolare si basa, sostanzialmente, sull’assunzione di grandi dosi di vitamine. Per capire di cosa si tratti bisognerebbe partire dagli ultimi studi di Linus Pauling…

M.M. - Il promotore della vitamina C…

A.M. - Esatto. Ma più che promuovere la vitamina in sè, è la quantità che conta. Gli umani infatti, a differenza delle altre specie animali, non sono in grado di produrre vitamina “C” , e quindi devono assumerla artificialmente. Se ne assumessero la stessa dose media che produce giornalmente un mammifero, che è di circa 10 grammi, l’uomo si risparmierebbe tutti i disturbi cardiocircolatori, ed almeno il 70% dei tumori. Io ho fatto una lotta decennale per diffondere anche in Italia queste informazioni, con conferenze, dibattiti, e pubblicazioni di ogni tipo. E quando finalmente si sono resi conto che, anche grazie ad Internet, la cosa non si poteva più tenere nascosta, l’allora Ministro della Sanità, Sirchia, decise di fare una legge ad hoc, nella quale si stabiliva un tetto massimo di dose vitaminica per gli integratori alimentari.

M.M. - Cioè?

A.M. - Cioè, in base a quella legge non si possono mettere sul mercato integratori alimentari che contengano una dose giornaliera di vitamina "C" superiore ai 180 milligrammi.

M.M. - Facevano prima a scrivere “è proibito guarire”, e la finivano lì.

A.M. - Infatti. Ma la cosa più scandalosa è che questo concetto è stato poi ripreso ed esteso a tutto il Codex Alimentarius. Io conosco molto bene le limitazioni imposte dal Codex ai vari prodotti vitaminici, e devo dire che sono assolutamente criminali, visto che queste sostanze sono, nella stragrande maggioranza, del tutto innocue.

M.M. - Ma allora, con quale scusa vengono proibite?

A.M. - Non vengono proibite, ma limitate. Lo fanno con la scusa di proteggere le tasche del cittadino. In fondo, dicono, 180 milligrammi sono più che sufficienti, quindi perchè andare a pagare di più per qualcosa che non serve?

M.M. - Ma quanto riescono ad essere gentili, certe volte! Le case farmaceutiche, che hanno praticamente dettato ogni virgola del Codex, hanno pensato prima di tutto a proteggerci da loro stesse.

A.M. - Ma non basta. Ormai in rete è partita una vera e propria guerra alla vitamina “C”, e si trovano quintali di pagine piene zeppe di calunnie contro il suo utilizzo. Pensi, hanno fatto addirittura una ricerca in cui “dimostrano” che chi prende la vitamina C sta peggio… Io invece faccio parte di un gruppo di persone che la assume regolarmente da anni, e posso testimoniare di guarigioni eccezionali, su tutti i fronti, dall’osteoporosi all’arteriosclerosi. La vitamina “C” è inoltre un anti-infettivo eccezionale: chi la prende in giuste dosi non ha più influenze, raffreddori, malattie infettive… Funziona anche come antidoto universale, ad esempio contro i pesticidi, oppure contro i morsi di serpente.

M.M. - Ora capisco la necessità di fare quelle leggi.

A.M. - Certo. Però, a furia di studiarci, siamo anche riusciti a trovare un sistema per aggirarle.

M.M. - E cioè?

A.M. - La Vitamina “C” si può anche acquistare come materia prima, e quindi può essere venduta a chili.

M.M. - A chili?

A.M. - Sì. Pensi al paradosso: io non posso venderle una pillola che ne contenga più di 180 milligrammi, ma posso venderle un intero sacco di vitamina “C”.

M.M. - Legalmente?

A.M. - Certo, legalmente. La vitamina “C” è un prodotto che viaggia con una scheda tecnica internazionale, su cui c’è scritto che è una sostanza assolutamente innocua, per cui non possono in alcun modo proibirne la vendita. Non hanno appigli, in quel senso. In realtà però a loro non interessa se una persona su diecimila si compra il sacco di vitamina C, a loro interessa la massa, che queste cose non le sa.

M.M. - Il suo ultimo libro parla anche di questo?

A.M. - Il mio ultimo libro, che si intitola “Il tradimento della medicina”, tocca diversi argomenti, e in particolare approfondisce gli aspetti storici che ci hanno portato alla situazione odierna, in cui la medicina ufficiale non solo non desidera in alcun modo trovare cure per i malati, ma fa di tutto per sopprimere qualunque nuova cura potenziale che compaia all’orizzonte, specialmente se di tipo naturale.

M.M. - Anche questo è scaricabile liberamente?

A.M. - Sì. Lo trova sul nostro sito. Poi, se uno vuole, è sempre libero di fare un’offerta.

M.M. - Un’ultima domanda, se permette: perchè un signore “qualunque” come lei, che non è nemmeno medico, si sveglia un mattino e decide di dedicare il resto della sua vita a questo tipo di battaglia, che di certo non è destinata a regalarle gloria e celebrità?

A.M. - Mah, è una domanda che in realtà non mi sono mai posto. Diciamo, semplicemente, che non potrei non farlo. Una volta che si viene a conoscenza di certi meccanismi e di certe realtà, secondo me si ha il dovere di farlo sapere al massimo numero di persone possibile.

Intervista di Massimo Mazzucco per luogocomune.net

(L'intervista non è ancora stata revisionata, e potrà subire qualche modifica nel corso della giornata).

*****

Questa sera Alberto Mondini partecipa ad un dibattito sulla medicina su Odeon TV (Rebus). La puntata si può anche seguire in rete su www.odeontw.tw

Domenica 19 sarà a Bergamo, in una manifestazione che si terrà fra le 10 e le 18 in via XX Settembre, in cui verranno anche distribuite copie omaggio del film “Cancro, le cure proibite”.

Il sito ARPC

Voto: 8.00 (10 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
DjGiostra
Inviato: 15/6/2010 21:37  Aggiornato: 15/6/2010 21:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Rebus - "I signori del male"
PORCA PUTT....... Non la posso seguire......
Leggero' i commenti !!!!!
Ciao a tutti.
Damiano....

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Redazione
Inviato: 15/6/2010 22:14  Aggiornato: 15/6/2010 22:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Rebus - "I signori del male"
Avevo comunque sbagliato. La puntata è domani sera (mercoledì).

Decalagon
Inviato: 15/6/2010 22:25  Aggiornato: 15/6/2010 22:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Rebus - "I signori del male"
Ah ecco.. mi sono ammazzato per cercare rebus! Manco sapevo su che canale era. Per sicurezza mi son guardato perfino un pezzo di "mistero" convinto che avessi sbagliato il nome del programma

Minchia mi son ricordato perché avevo smesso di guardarlo...

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Silver
Inviato: 16/6/2010 2:26  Aggiornato: 16/6/2010 2:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Rebus - "I signori del male"
PEr chi è a digiuno di TV, si possono, gentilmente, avere delle info in più?

Del tipo: su che rete danno Rebus? E a che ora?

Grazie

gobbo
Inviato: 16/6/2010 2:41  Aggiornato: 16/6/2010 2:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: Rebus - "I signori del male"
Ciao Max complimenti per il tuo grandissimo lavoro.

Redazione ha scritto:
Citazione:

Avevo comunque sbagliato. La puntata è domani sera (mercoledì).


Attento quando fai gli avvisi perchè poi ti accuserano che dai notizie false. Oramai si attacano a tutto pur di non parlare del argumento in questione.
Di nuovo complimenti.

il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
Redazione
Inviato: 16/6/2010 3:57  Aggiornato: 16/6/2010 3:57
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Rebus - "I signori del male"
Ciao Gobbo! Sei sempre "qui fra noi", o sei dalle tue parti?

jumpy
Inviato: 16/6/2010 10:14  Aggiornato: 16/6/2010 10:14
So tutto
Iscritto: 18/3/2010
Da:
Inviati: 11
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Dove si posso comperare i "sacchi" di Vitamina C? Quanto costano?

Io ho comperato in passato un sacchetto da 1 Kg di "Acido Ascorbico", quello usato dai macellai come antiossidante per gli insaccati, pagandolo 25 €. Oltre sulla sua purezza, mi è venuto il dubbio sull'utilità visto che, essendo prodotto di sintesi, non è dato sapere se sia la Vitamina C propria, ovvero l'enatiomero levogiro acido L-ascorbico, o l'l'enantiomero destrogiro, l'acido D-ascorbico, biologicamente inattivo, o un miscuglio dei due fifty-fifty.

fefochip
Inviato: 16/6/2010 10:30  Aggiornato: 16/6/2010 10:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
che io sappia la miglior vitamina C si ottiene dall'estrazione da sostanze naturali.
è parecchio che uso la vitamina derivante dalla rosa canina piuttosto che quelle che si comprano in farmacia.

ciao a tutti
fefochip

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
NoPlace
Inviato: 16/6/2010 10:47  Aggiornato: 16/6/2010 10:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Davvero dove si possono reperire ulteriori info riguardo la Vitamina C?

Inoltre ho trovato vari link per l'acquisto del libro ma risulta esaurito ovunque.

Decalagon
Inviato: 16/6/2010 10:55  Aggiornato: 16/6/2010 10:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Il libro lo puoi scaricare gratuitamente da qua:

http://www.aerrepici.org/iltradimento.pdf

Per la vitamina C basta che vai in farmacia, almeno è lì che mia madre la compra. Non ho ben capito se sono dei semplici integratori o se è vitamina C purissima, ma mi è parso di capire che sia proprio quella.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Davide71
Inviato: 16/6/2010 11:09  Aggiornato: 16/6/2010 11:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao a tutti:
quoto ogni singola parola!

Intendiamoci, io sono preferibilmente per nutrirsi di frutta a verdura raccolta nel proprio orto o sui pendii di montagna, ma non sempre è possibile!

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
NoPlace
Inviato: 16/6/2010 11:19  Aggiornato: 16/6/2010 11:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Grazie mille! ;)

Floh
Inviato: 16/6/2010 12:18  Aggiornato: 16/6/2010 12:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ma perchè prendere la vitamina C da pastiglie e schifezze simili?
La frutta e la verdura ce l'hanno naturale

Vitamina C [mg/100g]

Uva, succo
340
Peperoncini, piccanti
229
Ribes
200
Peperoni, rossi e gialli
166
Prezzemolo
162
Peperoni, crudi
151
Peperoni, verdi
127
Latte, vacca, pastorizzato, scremato
127
Latte, vacca, evaporato, non zuccherato
127
Broccoletti di rapa, crudi
110
Rughetta o rucola
110
Broccoletti di rapa, bolliti
86
Kiwi
85
Cavoli di Bruxelles, crudi
81
Foglie di rapa
81
Cavolo broccolo verde ramoso, crudo
77
Cavolfiore, crudo
59
Lattuga da taglio
59
Broccolo a testa, crudo
54
Spinaci, crudi
54
Clementine
54
Fragole
54
Broccolo a testa, bollito
53
Cavoli di Bruxelles, bolliti
52
Cavolo cappuccio rosso
52
Tarassaco o dente di leone
52
Arance
50
Limoni
50
Cavolo cappuccio verde, crudo
47
Radicchio verde
46
Milza, bovino
46
Arance, succo
44
Pomodori, conserva
43
Anona
43
Limoni, succo
43

Fonte: http://www.my-personaltrainer.it/vitamina-c2.html

Edit:

Anche l'ortica (Urtica dioca) contiene 175 mg. ogni 100 g. di vit. C.
Io la uso sotto forma di tisana, e dato che ha anche 4,4 g di ferro e 590 mg di calcio la uso come sostitutivo del latte.
E' buona oltretutto.
(Rigorosamente biologica)

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Spiderman
Inviato: 16/6/2010 12:57  Aggiornato: 16/6/2010 12:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Vit C verdure
Vit C frutta


Sciuri, tenete in alta considerazione il "regno vegetale", non "solo" per la vitamina C.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
jumpy
Inviato: 16/6/2010 13:02  Aggiornato: 16/6/2010 13:02
So tutto
Iscritto: 18/3/2010
Da:
Inviati: 11
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:

Ma perchè prendere la vitamina C da pastiglie e schifezze simili?


Per una ragione puramente pratica. Per ingerire un grammo di vitamina C dovrei ingurgitare 6 etti di prezzemolo. Il prezzemolo è buono, ma a queste quantità, insomma ! Più fattibile mangiare più di 1 Kg di Kiwi, ma a queste proporzioni il computo calorico inizierebbe ad avere un peso.

Floh
Inviato: 16/6/2010 13:08  Aggiornato: 16/6/2010 13:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@ Jumpy

Per una ragione puramente pratica. Per ingerire un grammo di vitamina C dovrei ingurgitare 6 etti di prezzemolo. Il prezzemolo è buono, ma a queste quantità, insomma ! Più fattibile mangiare più di 1 Kg di Kiwi, ma a queste proporzioni il computo calorico inizierebbe ad avere un peso.

Beh perchè allora non provare con 350 g. di peperoncini?

A parte gli scherzi...il problema è che le sostanze di sintesi sono tossiche e perciò che senso ha prenderele al fine di aiutare la salute? è un controsenso...

Oltretutto mica devi assumere la vitamina C da un alimento solo, ti mangi un Kiwi a pranzo e a cena , 2 tisane di ortica durante la giornata, prezzemolo di contorno alla carne coi peperoni, e così via...

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
NoPlace
Inviato: 16/6/2010 13:45  Aggiornato: 16/6/2010 13:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
si ma gli articoli parlano di assumere fino a 10g al giorno di Vitamina C...negli alimenti ci sono Milligrammi di Vitamina presente...

Lascia pure che mi mangio due Kiwi a pranzo e due alla sera, metto prezzomolo (bleah) e peperoncini ecc. ecc. ma arrivare a 10g divento una mucca

Quali sono le guide, per poter prevenire e curare con vitamine ed affini da seguire???

Ho googolato ma a quello che mi rimanda non so fatico a prendere tutto per buono, mi fido più di voi che siete di sicuro più navigati del sottoscritto :)

grazie

Floh
Inviato: 16/6/2010 14:05  Aggiornato: 16/6/2010 14:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
I medici consigliano di non andare oltre il consumo giornaliero di 3 kiwii perchè provocherebbe prurito, e posso testimoniare, per esperienza personale che hanno ragione.
Non so quale sostanza lo provochi, comunque non è la vit. C.

Io, per ora, ceco di assumenre il più possibile attraverso i vegetali (bio), no so neanche a quanti mg. arrivo ogni dì...comuque meglio di niente.

Qualcuno sa dirmi qualcosa di più sulla tossicità degli integratori?


Ps:

Per ora la mia fonte sulla tossicità dei suddetti è stata al minuto 0.43 di questo video sul Codex alimentarius.

http://www.youtube.com/watch?v=noSVb0XOBU4

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
DjGiostra
Inviato: 16/6/2010 14:10  Aggiornato: 16/6/2010 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Massimo.. Domanda difficile:
Ma il Dottor Simoncini e e il dottor Mondini si conoscono ??
Anche a me interessa il come trovare la vitamina C pura !!!
e possibilmente il piu' "naturale" possibile.
E per fortuna che da piccolo voleo fare il Medico !!!!!
Senza nulla togliere ai medici in buona fede !!!!..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
NiHiLaNtH
Inviato: 16/6/2010 14:12  Aggiornato: 16/6/2010 14:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
che differenza c'è tra vitamina c naturale e vitamina c sintetizzata in laboratorio?

nessuna
in entrambi i casi si tratta di acido ascorbico

non ha molto senso prenderla dalla comune frutta e verdura considerando tutte le sostanze inquinanti che queste contengono

Citazione:
Anche a me interessa il come trovare la vitamina C pura !!!


vai in un negozio di erboristeria e chiedi la polvere di rosa canina
che contiene molta vitamina c

x floh

non hai capito
guarda che è il codex alimentarius che considera tossici gli integratori
lo fanno perchè vorrebbero costringerci a curarci solo con i farmaci

Floh
Inviato: 16/6/2010 14:22  Aggiornato: 16/6/2010 14:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@ NiHiLaNtH

non hai capito guarda che è il codex alimentarius che considera tossici gli integratori lo fanno perchè vorrebbero costringerci a curarci solo con i farmaci

Quindi non sono gli integratori ad essere tossici?
Il video non è chiaro per nulla..

Grazie

non ha molto senso prenderla dalla comune frutta e verdura considerando tutte le sostanze inquinanti che queste contengono

I vegetali "normali" ok, ma quelli bio ne hanno molto poche.

vai in un negozio di erboristeria e chiedi la polvere di rosa canina che contiene molta vitamina c

Ma si tratta di semplice rosa canina essicata e tritata?

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
NiHiLaNtH
Inviato: 16/6/2010 14:44  Aggiornato: 16/6/2010 14:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
I vegetali "normali" ok, ma quelli bio ne hanno molto poche.


sicuramente


Citazione:
Ma si tratta di semplice rosa canina essicata e tritata?


credo di si

Cassandra
Inviato: 16/6/2010 16:05  Aggiornato: 16/6/2010 16:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
L'acido ascorbico levogiro è una sostanza estremamente basic. Dire che "quella di sintesi è tossica" o che fa male è una sciocchezza, perché quella di sintesi è esattamente identica a quella che si trova in natura (a differenza di altre vitamine, come la E o tocoferolo che dir si voglia).

Inoltre, questa fissa della vitamina nelle verdurine sarà anche molto ecologica, ma purtroppo è stato dimostrato che frutta e verdura di oggi tra pesticidi, raccolta prematura, frigoriferi e trasporti vari di vitamina ne ha almeno il 50% in meno di quella che dovrebbe avere. Se la cuocete (con le tisane o altro) la vitamina C si disintegra. La frutta "biologica" del supermercato o del negozietto ha gli stessi problemi, l'unica buona è quella che vi coltivate da voi se siete tra quei 4 privilegiati con la terra e il tempo per zapparla.

Insomma, se volete ingurgitare 20 chili di kiwi fate pure, ma io con l'ascorbico in polvere mi ci guarisco il raffreddore in tre ore e con i kiwi non ci sono mai riuscita.

I bustoni da un kg. li trovate anche dal ferramenta, se nella vostra zona si fa il vino, altrimenti nei negozi di enologia.
Oppure, se andate in qualsiasi Paese europeo, trovate confezioni da un etto al supermercato a pochi euro.

Ma attenzione: l'ascorbico si ossida a contatto con l'aria nel giro di qualche mese, per cui inutile fare scorte enormi. L'ascorbico ossidato fa più male che bene.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Dr-Jackal
Inviato: 16/6/2010 16:13  Aggiornato: 16/6/2010 16:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
La vitamina “C” è inoltre un anti-infettivo eccezionale: chi la prende in giuste dosi non ha più influenze, raffreddori, malattie infettive… Funziona anche come antidoto universale, ad esempio contro i pesticidi, oppure contro i morsi di serpente.

Cioé è una panacea... mi piacerebbe sentire se qualcuno può confermare per esperienza personale. E' difficile credere che possa davvero fungere da antidoto perfino contro il veleno dei serpenti.

Il libro "Il tradimento della medicina" si può scaricare da QUI in pdf. Metto il link perché non è poi così facile da rintracciare.

aleste85
Inviato: 16/6/2010 16:29  Aggiornato: 16/6/2010 16:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2010
Da:
Inviati: 204
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
premettendo che il buonsenso mi sembra vada adottato sempre ,la domanda che mi faccio io da ignorante totale in materia è questa:
ma una casa farmaceutica non farebbe più soldi brevettando un prodotto che cura il cancro?
voi riuscite ad immaginarvi quante persone lo comprerebbero?
seguendo questa teoria è come se la bayer non avesse commercializzato l'aspirina per paura di non vendere più fazzoletti di carta usati per il raffreddore (è chiaramente un esempio inventato).
secondo me i guadagni sarebbero 100 volte superiori a quelli che fanno adesso.
senza parlare del fatto che, ammesso che esista un "cartello" tra le case farmaceutiche ,l'economia mi ha insegnato che i cartelli nel giro di poco cadono o qualcuno gli aggira è sempre stato così. questo cartello invece dovrebbe essere in atto da 60 anni... mi sembra vada contro il famoso buonsenso

S_J
Inviato: 16/6/2010 16:47  Aggiornato: 16/6/2010 16:47
So tutto
Iscritto: 25/1/2010
Da:
Inviati: 2
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Vogliamo ricordare anche la vitamina B17 o amigdalina?
http://www.einfachetherapien.de/italiano/Vitamina.html
La natura ci offre un rimedio per tutto e..alla portata di tutti, ma è ormai evidente che gli interessi dei nostri burattinai nn sono quelli di tutelare la pubblica salute..
Un malato di cancro, curato con chemio e radioterapia costa al sistema sanitario svariate centinaia di migliaia di euro e considerando che, solo in Italia, ci sono attualmente 1,7 milioni di malati..i conti sono presto fatti..
Chi può essere quel pazzo che rinuncerebbe a tali introiti portando sul mercato una cura da pochi euro?

oloap
Inviato: 16/6/2010 17:06  Aggiornato: 16/6/2010 17:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2010
Da:
Inviati: 32
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao a tutti,
è la prima volta che intervengo e non essendo molto ferrato in informatica spero di commettere errori.
Questo è un argomento di cui mi piace parlare e lo faccio tutte le volte che capita l'occasione, ma per il mio primo intervento, mi limiterò ad indicare un sito che ritengo essere una fonte preziosa per un argomento come questo e non solo.
Il sito in questione è del Dr. Matthias Rath, allievo del doppio premio Nobel Linus Pauling e fornisce una quantità e una qualità di informazioni che personalmente ritengo molto importanti.
Inoltre linko anche il libro in Pdf del Prof. Pauling: "Come vivere più a lungo e sentirsi meglio".
http://www4it.dr-rath-foundation.org/
http://static.scribd.com/docs/iip5r0kfxbbtb.pdf

Il mio pensiero, basato sulla mia personale esperinza, è che oggi, chi non integra si disintegra.

Ghilgamesh
Inviato: 16/6/2010 17:44  Aggiornato: 16/6/2010 17:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Autore: aleste85 Inviato: 16/6/2010 16:29:23

ma una casa farmaceutica non farebbe più soldi brevettando un prodotto che cura il cancro?


Assolutamente no.

Io ti do una pillola che cura il cancro o ti faccio fare un intero ciclo di chemio (con un'elevata probabilità che prima o poi, se sopravvivi, ci ritroni) ... in quale caso guadagni di più?

Le persone son le stesse, ma conviene di certo renderle dipendenti invece di dare una singola semplice cura.

fefochip
Inviato: 16/6/2010 19:03  Aggiornato: 16/6/2010 19:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
ma una casa farmaceutica non farebbe più soldi brevettando un prodotto che cura il cancro?


no

evidentemente non ti è chiaro quale è il motore primo di una SPA.

un film ha denunciato una cosa che si sapeva da tempo : i grandi del tabacco investivano enormi fondi in ricerche volte a mettere dentro le sigarette sostanze che creassero dipendenza.

questo è lo stesso concetto. il problema della clientela.
se mettiamo per ipotesi scoprissero realmente una sostanza che spazzerebbe via dalla terra il problema tumore non ci sarebbero piu malati ... e chi guadagnerebbe piu?

comunque prima di proseguire ti suggerisco di informarti su quanto costa un ciclo di chemioterapia poi prosegui pure con i ragionamenti.

purtroppo siamo in un sistema spinto dal profitto e il cui fine ultimo è il profitto stesso.
preso coscienza di questa realtà si può applicare tutto il buon senso che vuoi.

Citazione:
l'economia mi ha insegnato che i cartelli nel giro di poco cadono o qualcuno gli aggira è sempre stato così

davvero?

Citazione:
cartello invece dovrebbe essere in atto da 60 anni... mi sembra vada contro il famoso buonsenso

non mi è ben chiaro il ragionamento

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 16/6/2010 19:20  Aggiornato: 16/6/2010 19:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
ma odeon sta sul digitale terrestre?

perche io ho aggiornato due sintonizzatori e non lo trovo....

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Atlantotec
Inviato: 16/6/2010 19:47  Aggiornato: 16/6/2010 19:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da: Zurigo
Inviati: 32
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
ciao a tutti
ho provvedito a girare il link di quest articolo a genfranco al quale ho fatto posto nel nostro sito per lacido ascorbico: http://www.forumsano.it/viewforum.php?f=40 oltre a divulgare naturalmente il sito e il testo di Mondini.

genfranco è un arzillo 70 enne che da quasi 20 anni assume 10-15 grammi di acido ascorbico e racconta di stare molto meglio a 70 che a 50! dice di aver gia motivato 4000 persone ad assumere acido ascorbico e che tutti raccontano le stesse cose: stanno molto ma molto meglio!

gli chiederò di intervenire in LC poiche la sua testimonianza è di estrema importanza!

La vertebra Atlante: la causa nascosta di molto dolori!
Forumsano: per una salute ottimale.
Forumgesund: forum salute in tedesco.
Daniele
Inviato: 16/6/2010 20:00  Aggiornato: 16/6/2010 20:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2005
Da: Trentino
Inviati: 128
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Confermo quanto scritto nell'intervista. Anch'io ho cominciato ad assumerla da un anno. Mai avuto un problema, anzi....

NiHiLaNtH
Inviato: 16/6/2010 20:18  Aggiornato: 16/6/2010 20:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
ho provato a prenderne più di 3 grammi un grammo alla volta ma ho smesso perchè mi dava problemi ai reni

ora ne prendo tra 0.5-1 grammo al giorno

l'ideale sarebbe prenderne 100mg all'ora

titusnefasto
Inviato: 16/6/2010 20:25  Aggiornato: 16/6/2010 20:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2004
Da: daumpa
Inviati: 417
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
bello!
ho quasi terminato la pulizia del bosco incolto da quattro anni è ho scoperto che inconsciamente ho salvato degli arbusti di rosa canina (selvatica). comincio a credere al detto che la pianta che ti cura cresce vicino a casa.

oloap
Inviato: 16/6/2010 20:29  Aggiornato: 16/6/2010 20:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2010
Da:
Inviati: 32
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:

Qualcuno sa dirmi qualcosa di più sulla tossicità degli integratori?

Forse troverai utile quanto segue:
http://www4it.dr-rath-foundation.org/notizie/lettera_sulla_salute/20080505lettera.pdf

http://www4it.dr-rath-foundation.org/ricerca_scientifica/faq/faq.html

Buona lettura

Floh
Inviato: 16/6/2010 20:48  Aggiornato: 16/6/2010 20:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@ Cassandra

Dire che "quella di sintesi è tossica" o che fa male è una sciocchezza, perché quella di sintesi è esattamente identica a quella che si trova in natura

Sai percaso come viene estratta la v C per venderla in grosse dosi? oppure viene creata ex novo?

La frutta "biologica" del supermercato o del negozietto ha gli stessi problemi

E perchè mai?

@ oloap

Grazie dei link

@ titusnefasto

ho quasi terminato la pulizia del bosco incolto da quattro anni è ho scoperto che inconsciamente ho salvato degli arbusti di rosa canina (selvatica). comincio a credere al detto che la pianta che ti cura cresce vicino a casa.

Beato te che vivi in mezzo alla natura, avrai anche meno bisogno di vitamina C di chi come me abita in una città come Milano

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
a_mensa
Inviato: 16/6/2010 21:15  Aggiornato: 16/6/2010 21:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
boh... ho appena letto adesso l'intervista e mi vien da ridere....
sarà almeno 10 anni che iniziando in autunno fino all'inizio dell'estate io mi prendo ogni mattina un mezzo cucchiaino di vitamina C.
la si trova in fgarmacia in sacchetti da 100, 200, 500 grammi.
in genere va ordinata ma nel giro di mezza giornata arriva e costa una sciocchezza.
io la prendevo in funzione antiinfluenzale, non conoscendone tutti gli altri effetti, e , almeno per quello , funziona egregiamente.
ora la prenderò anche nei mesi estivi.
grazie

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Floh
Inviato: 16/6/2010 21:31  Aggiornato: 16/6/2010 21:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Il biologo presente in trasmissione, riguardo lo scandalo dell'h1n1, minimizza dicendo che siamo stati fortunati, l'unica fortunata mi sa che è stata invece big pharma, qualcuno doveva dirgliene quattro!

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
genfranco
Inviato: 16/6/2010 22:00  Aggiornato: 16/6/2010 22:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
ciao a tutti, vi chiedo scusa se mi infilo nella vostra discussione, ma visto che è stato chiesta l'esperienza personale di qualcuno vi vorrei parlare della mia di 17 anni di assunzione di acido ascorbico di sintesi con un'età di 70 anni. Ho letto sopra che qualcuno è convinto che nelle frutta e verdura vi sia ancora l'acido ascorbico. Ebbene voglio fare a costui una domanda:
sai quanto tempo una mela appena raccolta (matura dall'albero) mantiene l'acido ascorbico contenuto all'atto della raccolta dopo l'esposizione alla luce (NON parlo di sole)? Al massimo 4-5 giorni. Se mantenuto nel frigorifero dura qualche giorno in più. Questo acido ascorbico se ne và con la luce, con l'aria, con l'acqua, con la cottura. Quindi se ora mangi una mela raccolta l'autunno scorso quanto acido ascorbico pensi che contenga? Sai ormai tutta la frutta e la verdura sono raccolte molto prima (inoltre NON mature e con il contenuto di acido ascorbico al dichiarato dalla precedente tabella molto ridotto) mantenute nei frigoriferi poi trasportate e vendute nei vari mercati all'ingrosso anche dopo mesi mirando solamente al lucro e non alla nostra salute. Quindi di fresco li mangiamo solo di frigo e non di raccolta. Certo che la frutta e la verdura NON contengono solo l'acido ascorbico ma moltissimi altri sali minerali e vitamine che sono la nostra salute. Per questo nella mia alimentazione NON può mancare mai sia l'uno che l'altro. Ma sapendo che di acido ascorbico il più delle volte NON ne hanno neppure l'ombra allora mi compro il kg di acido ascorbico a kg e me lo assumo prima dei pasti a cucchiaini. Facendo così dal 1995, si perchè dal 1992 al 1995 ho assunto c-tard con un prezzo che NON vi dico, ma la mia salute valeva molto di più. Conosco l'ARPC e il sig MONDINI di cui ho la massima stima e che seguo si può dire ogni giorno. Ho anche postato la mia storia di 17 anni di assunzione. L'ho fatto anche quì su questo forum e quì vi metto il link di cosa ho avuto la soddisfazione di vedere la mia partecipazione in PDF ecco il link

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/luogocomune.htm

Ho fatto due siti, il primo sull'assunzione di acido ascorbico:

http://www.genfranconettt.tk

Di questo vi consiglio di leggere sopratutto
chi siamo
la donna (cliccate sul viso e saprete cosa vi mettete sulla pelle con le creme)
sito secondo (con attenzione)
sito terzo
sito quarto
sito sesto
sito decimo

Ne ho fatto poi un secondo dedicato alla parola cloruro di magnesio:
http://www.genfranconet.tk
in cui riporto le testimonianze di certi amici conosciuti tramite internet oltre che la mia, ai quali va il mio ringraziamento della loro importante informazione che mi è servita a farmi ringiovanire anche se la mia età e di 70 anni.
http://www.google.it
Se poi scrivete su google "acido ascorbico puro" poi invio il primo link è -pregi e difetti dell'acido ascorbico- ed in seconda pagina il link -acido ascorbico per la pelle-,
è una pagina del nostro sito. Se poi scrivete sempre su google "acido ascorbico esperienza" in prima pagina troverete lo stesso link -pregi e difetti dell'acido ascorbico-. Se poi scrivete "acido ascorbico vitamina c dove trovare" oppure "come assumere l'acido ascorbico" oppure "come assumere acido ascorbico" ecc. o il primo o nella pagina avrete sempre il link -pregi e difetti dell'acido ascorbico-. Un'altra pagina molto importante del nostro sito.
Questo perchè siamo molto cliccati da tutto il mondo (proprio ieri ho avuto il piacere della prima visita da Czech Republic) e di questo li devo ringraziare sopratutto per la fiducia che mi hanno accordato.
Se poi sempre su google scrivete "genfranconet.tk" o "genfranconettt.tk" avrete una pagina completa con i nostri siti e con i vari forum cui ho partecipato con immenso piacere.
Come ho già detto sul nostro sito in "chi siamo", e continuo a ripeterlo in ogni occasione, per me l'acido ascorbico NON cura ma previene, di questo ne sono certo. Quindi dato che NON ho esperienza in fatto di patologie, consiglio chi ne ha di continuare con le cure di chi di ufficiale, ma in parallelo (se gli và) di aggiungere l'acido ascorbico e il cloruro di magnesio.
Se qualcuno volesse contattarmi il mio indirizzo è genfranco@libero.it, sarò sempre lito di rispondere a qualsiasi domanda e se vuole invio dei filmati da cui si può rilevare il mio stato attuale di salute..
ciaooo Genfranco

titusnefasto
Inviato: 16/6/2010 22:02  Aggiornato: 16/6/2010 22:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2004
Da: daumpa
Inviati: 417
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
"Beato te che vivi in mezzo alla natura, avrai anche meno bisogno di vitamina C di chi come me abita in una città come Milano "

la valtellina è vicina Floh

ahmbar
Inviato: 16/6/2010 22:22  Aggiornato: 16/6/2010 22:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Autore: aleste85 Inviato: 16/6/2010 16:29:23
ma una casa farmaceutica non farebbe più soldi brevettando un prodotto che cura il cancro?


Come ti hanno gia' detto proprio per niente

Puoi leggere la storia dell'ing. Dario Crosetto e della sua invenzione, che renderebbe le attuali PET degne dell'eta' della pietra qui

Anche l'ingegnere, dopo tanti anni e tante battaglie, e' giunto alla conclusione che una macchina come la sua, in grado di diagnosticare un tumore nella fase iniziale quando solo poche cellule risultano contagiate, non e' economicamente vantaggioso per qualcuno

come funziona la sua macchina e perche' non conviene all'industria farmaceutica (e non solo...)


Per tornare al topic, ho appena scaricato il libro di Pauling, base delle ricerche di Mondini, e consiglio, per chi ha bambini soprattutto, ma anche per gli adulti, la lettura delle proprieta' dei sali di magnesio come potenziante di tutto il sistema immunitario
Alcune notizie le trovate qui

Se volete approfondire le straordinarie scoperte del Dr Delbet, il primo che scopri' le proprieta' dei sali,
consiglio di leggere questo pdf o di cercare "Pierre Delbet" su qualunque motore di ricerca


Purtroppo le sue scoperte avvennero proprio quando vennero sviluppati i vaccini, nuova frontiera della nascente industria farmaceutica, ed infatti abbiamo visto cosa ci hanno insegnato come "storia" :
perche' mai consigliare l'assunzione di un comune sale valido per tutte le malattie, quando era possibile vendere un vaccino per ognuna di esse?

Da leggere assolutamente per chiunque abbia figli Il libro "Le vaccinazioni_pediatriche", di Roberto Gava
(i commenti di chi lo ha letto valgono piu' di mille recensioni)

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Redazione
Inviato: 16/6/2010 22:41  Aggiornato: 17/6/2010 4:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ringrazio gli utenti per tutti i link che hanno postato. Sono davvero utili e interessanti.

temponauta
Inviato: 16/6/2010 23:01  Aggiornato: 16/6/2010 23:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Se dovete consumare la frutta assicuratevi sempre che mantenga il picciolo.
Quella senza si carica subito di energia negativa e il frutto non darà l'utilità nutrizionale aspettata.

Al2012
Inviato: 16/6/2010 23:03  Aggiornato: 16/6/2010 23:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
REBUS TUBE 08 - VACCINI&Co. il potere di BigPharma 1/4
QUI

o

qui

“Capire … significa trasformare quello che è"
fefochip
Inviato: 17/6/2010 1:00  Aggiornato: 17/6/2010 1:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
biologo presente in trasmissione ..........


le didascalie dicevano che era un virologo il che rende le sue dichiarazioni ancora piu gravi.

affermare che si è esagerato è mentire e dire che potrebbe in futuro (una pandemia di aviaria) accadere è assolutamente inutile se non utile al clima di terrorismo.

ma come l'aviaria ha fatto 250 morti circa e un virologo (cioè un esperto in materia) ci viene a dire che però se succedeva dovevamo essere pronti ecc ecc?

bisognerebbe studiare quei visi per andare poi a giocare a pokermania

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
ayarbor
Inviato: 17/6/2010 1:50  Aggiornato: 17/6/2010 1:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
A questo punto però per induzione (un po come per la questione degli endocannabinoidi e cannnabinoidi) mi vien da chiedermi come mai, se in natura in quasi tutte le specie animali l'organismo provvede da se alla produzione di vitamina C indispensabile per il proprio fabbisogno, però per questo sitema di sintesi ne viene fatto eccezione proprio l'uomo.

nockisrock
Inviato: 17/6/2010 3:34  Aggiornato: 17/6/2010 3:36
So tutto
Iscritto: 22/1/2010
Da:
Inviati: 28
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
ciao signori,
vorrei iniziare a prendere la vitamina c regolarmente ma ho una storia di coliche renali alle spalle. Ho 24 anni e ne ho avute due in un anno, ho letto che l'assunzione di vitmina C in certe dosi favorisce la formazione di ossalati, io invece vorrei stabilizzare la mia salute e non avere più coliche in futuro! Quindi sono molto incerto.
Ho visto che assumendo ascorbato di sodio invece che acido ascorbico non dovrebbero esserci problemi per i reni, ma non si sa mai. Mi hanno parlato anche di un prodotto di erboresteria che si chiama Erba spaccapietra che dovrebbere sciogliere i cosidetti calcoli o la renella, beh se sapete darmi qualche consiglio vi ringrazio.
Ah ultima cosa c'è qualcuno che può caricare la puntata con mondini su youtube?
GRAZIE FIOI!

Redazione
Inviato: 17/6/2010 4:42  Aggiornato: 17/6/2010 4:42
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
AYARBOR: "come mai, se in natura in quasi tutte le specie animali l'organismo provvede da se alla produzione di vitamina C indispensabile per il proprio fabbisogno, però per questo sitema di sintesi ne viene fatto eccezione proprio l'uomo."

Mondini dice che è per un difetto genetico.

Redazione
Inviato: 17/6/2010 4:44  Aggiornato: 17/6/2010 4:44
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”

genfranco
Inviato: 17/6/2010 6:48  Aggiornato: 4/7/2010 21:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao Massimo, vai tranquillo, quella dei calcoli è la più bella fandonia che abbiano messo in giro questi signori che NON vogliono che tu assuma l'acido ascorbico. Ti metto un link dove la testimonianza di Radanese sul forum di Mondini può farti capire quanto questo sia sbagliato, eccoti il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/qui8.htm

questo te lo confermo per iscritto di un mio amico da cui ti posso sempre portare al quale dopo un mese di acido ascorbico ha scoperto di avere i calcoli. Il dottore gli ha consigliato di bere tanta acqua Fiuggi e sempre assumendo l'acido ascorbico dopo un pò di tempo li ha fatti ed ora è da 4 anni che NON ne ha più segno. A parte il fatto che tu dici che favorisce gli assalati e sento di qualcuno che parla di acido o basico. Questi però sono informati di come si comporta il nostro corpo in carenza di acido ascorbico, ma con l'acido ascorbico come si comporta? questo gli mischia le carte in tavola!!! Pensi che anche il passero abbia di questi problemi? e tutti gli altri animali del mondo a cui il loro fegato gli produce questo benedetto acido ascorbico fin dalla nascita, vuoi che l'acido o il basico gli faccia venire i calcoli ai reni visto che anche loro ne sono provvisti? Ora vorrei farti capire che il nostro corpo è un laboratorio chimico talmente complesso che riesce a svolgere migliaia e migliaia di processi chimici nello stesso istante che il cervello umano non riesce neppure ad immaginare. NON parliamo poi dei chimici con il loro laboratori che di processi possono seguirne solo uno alla volta, eppure vogliono raccontare al mondo che loro toccano il cielo con un dito. Scusa l'espressione. Non è mia intenzione sminuire il loro lavoro, ma farti capire che al mondo NON E' ORO TUTTO QUELLO CHE LUCCICA. A proposito ti consiglio di leggere queste tre link da cui avrai delle informazioni molto importanti anche sull'acido ascorbico:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

La seconda fandonia è quella che il nostro corpo assimila solo una parte di acido ascorbico, perciò ad assumerlo riempi solo il water di euro. Ebbene io personalmente ti dimostro che al contrario l'acido ascorbico che elimina il mio corpo attraverso le vie orinarie mi è servito a conservarmi sia le vie orinarie che le sessuali in perfetta forma. Puoi leggerlo sempre su questo link

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

poi se vuoi vedere l'esame del mio PSA relativo alla prostata di cui il 99% dei miei coetanei ne soffrono io ne sono invece in perfetta salute e NON ho mai usato il VIAGRA nei miei 70 anni eppure ho una vita sessuale molto attiva. (questo non lo dico per vanto, poichè il vanto per me NON esiste pichè il mio vanto è quello di avere una buona salute, ma per farti capire che se ci sono arrivato io ci potete arrivare tutti). Questo il link del PSA:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esame10PSA.htm

invece su questo link puoi vedere i mie esami del sangue nel tempo:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esamisu.htm


Se poi vuoi sapere di più sulle mie idee e sulle esperienze da me avute con l'assunzione di acido ascorbico da parte mia e di moltissimi da me seguiti, scrivi "genfranconettt" su un motore di ricerca e ti troverai diversi forum a cui ho partecipato con molta soddisfazione. Tutto anche perchè il lucro per me NON esiste mai.
se poi vuoi contattarmi per altri consigli sinceri di cui la mia esperienza di 17 anni ti può servire e gratuiti ti rimetto il mio indirizzo:
genfranco@libero.it
ciaooo genfranco

Spiderman
Inviato: 17/6/2010 8:44  Aggiornato: 17/6/2010 8:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
MarcoBZ
Inviato: 17/6/2010 10:13  Aggiornato: 17/6/2010 10:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2005
Da: Bolzano - Alto Adige - Italy
Inviati: 192
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao a tutti,
bell'articolo. io personalmente da piu di quattro mesi assumo 3 cucchiaini di caffe ( in tutto circa 4 grammi) al giorno di vitamina C (acido ascorbico) acquistato in farmacia sotto forma di sali in polvere.
Lo vendono in barattoli da 100 grammi al costo indicativo di 6 euro, almeno qui a Bolzano.
Fino a 4 mesi fa, complici i miei bimbi che vanno in asilo e mi portano a casa di tutto, mi ammalavo almeno una volta al mese (febbre tosse ecc.).
Da 4 mesi nulla. Una settimana fa ho fatto una prova e ho smesso di assumerla.
L'altro ieri ho avuto un fortissimo mal di gola con tosse. Ho ripreso a prenderla subito e gia oggi non ho piu nulla e mi sento benissimo.

Sarà un caso? boh. ma da oggi non salto piu un giorno.

Gli eventi si stanno susseguendo così rapidamente che è quasi impossibile per noi compilare, assorbire, analizzare, e distillare la mole di informazioni. - Gerald Clemente
NoPlace
Inviato: 17/6/2010 10:19  Aggiornato: 17/6/2010 10:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Allora intanto sono felicissimo che sia intervenuto il signor Gianfranco con la sua esperienza sia di utilizzo che di vita vera e propria :)

Io ho 27 anni e mia moglie 26 e da 3 anni abbiamo una bella bimba :) bene ci siamo convinti che a seguire queste vie naturali possa rappresentare per noi una grande opportunità di affrontare una vita serena e sana avendo la fortuna di conoscere questo mondo così presto (cose che credo un tempo più complicato venirne a conoscenza).

Bene io per me e mia moglie non ho problemi per "sperimentare" quale sia il grado massimo che riusciamo ad assorbire di vitamina C (mi pare di aver capito che c'è un tetto generale di 10g giornalieri ma che poi ognuno assimila di più o meno controllando quando va in bagno giusto? quindi aumentando magari le dosi di volta in volta si capisce qual'è il proprio tetto personale, dico bene?) ma vorrei avere se possibile un informazione più precisa per la bimba.
Posso già far assumere tranquillamente vitamina c in maniera massiccia? e fare lo stesso procedimento di accrescimento della dose anche per lei o ci sono altri accorgimenti da tenere?

Grazie mille per tutto.

MarcoBZ
Inviato: 17/6/2010 10:24  Aggiornato: 17/6/2010 10:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2005
Da: Bolzano - Alto Adige - Italy
Inviati: 192
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@NoPlace
Ciao, da quanto so il limite giornaliero non é fissato. Linus Pauling (premio nobel per la chimica) ne ha assunta per tutta la vita una quantità di 18 grammi al giorno. E dice che non solo non era dannosa, ma era un incalcolabile aiuto per la salute.

Gli eventi si stanno susseguendo così rapidamente che è quasi impossibile per noi compilare, assorbire, analizzare, e distillare la mole di informazioni. - Gerald Clemente
MarcoBZ
Inviato: 17/6/2010 10:28  Aggiornato: 17/6/2010 10:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2005
Da: Bolzano - Alto Adige - Italy
Inviati: 192
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
A chiunque possa interessare metto il link al libro (lungo ma moooolto interessate) completamente in italiano, di Linus Pauling.

Come vivere piu a lungo e sentirsi meglio - Linus Pauling

(se qualcun altro avesse gia postato il link, me ne scuso, non ho avuto modo di leggere ancora tutti gli interventi)


Gli eventi si stanno susseguendo così rapidamente che è quasi impossibile per noi compilare, assorbire, analizzare, e distillare la mole di informazioni. - Gerald Clemente
NiHiLaNtH
Inviato: 17/6/2010 10:43  Aggiornato: 17/6/2010 10:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
vorrei iniziare a prendere la vitamina c regolarmente ma ho una storia di coliche renali alle spalle. Ho 24 anni e ne ho avute due in un anno, ho letto che l'assunzione di vitmina C in certe dosi favorisce la formazione di ossalati, io invece vorrei stabilizzare la mia salute e non avere più coliche in futuro! Quindi sono molto incerto.


considera che il nostro organismo può assorbire solo un certo numero di mg all'ora ( 90-100 se non sbaglio ) tutto quello che è in più finisce per sforzare i reni

visto che hai avuto problemi di calcoli ti consiglio di prendere almeno mezzo litro al giorno di tisana depurativa fatta con

Ortica, Gramigna, Equiseto, Verga d'Oro e Betulla
se aggiungi l'uva ursina è ancora meglio

come quantità vanno bene due cucchiai pieni ogni mezzo litro

attenzione che la tisana depurativa è particolarmente diuretica

NoPlace
Inviato: 17/6/2010 10:44  Aggiornato: 17/6/2010 10:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
domanda....che gusto ha?

Davide71
Inviato: 17/6/2010 10:57  Aggiornato: 17/6/2010 10:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao a tutti:

io ci ho provato a prendere gli integratori vitaminici perché in montagna dove vivo d'inverno non c'è nulla di fresco. Ma non so perché mi provocano svenimento (secondo me bloccano i reni, ma non sono un medico).

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
MarcoBZ
Inviato: 17/6/2010 11:07  Aggiornato: 17/6/2010 11:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2005
Da: Bolzano - Alto Adige - Italy
Inviati: 192
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
domanda, che gusto ha?


é difficile da spiegare, direi come un bicchiere di acqua con il succo di limone, solo un po piu "metallico"...
é da provare...

Gli eventi si stanno susseguendo così rapidamente che è quasi impossibile per noi compilare, assorbire, analizzare, e distillare la mole di informazioni. - Gerald Clemente
NoPlace
Inviato: 17/6/2010 11:47  Aggiornato: 17/6/2010 11:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Sono finito su questo sito, alla fine ci sono i prezzi

Chi la usa dove la prende? Quanto costa???

http://dmonax.blogspot.com/2007/11/acido-ascorbico.html

Luxio
Inviato: 17/6/2010 11:58  Aggiornato: 17/6/2010 11:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava
Inviati: 240
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
genfranco ha scritto:
(proprio ieri ho avuto il piacere della prima visita da Czech Republic)

Ebbene da me ti arriva la seconda

Io ho avuto il piacere di conoscere il dottor Nacci di Trieste e le chiacchierate con lui mi sono state molto utili (mi ha anche regalato una copia del suo libro "Diventa medico di te stesso" ). Su disinformazione.it trovate vari spezzoni dei sui libri e altro (immagino che in molti già lo sappiano). A grandi linee, lui metteva in evidenza in particolare la vitamina C e la B17, e diceva che sono le uniche che si possono assumere anche sintetiche, a differenza delle altre. La B17 la trovate in particolare nell'aglio (crudo), nei semi di mela, di limone, di albicocca e di pesca (dà quel gusto amaro mandorlato). Meglio se assunta a stomaco pieno, si assimila meglio e di più.
Oggi faccio un salto in farmacia per vedere se anche qui (Repubblica Ceca) riesco a trovare la vitamina C "al sacco".
Buona giornata a tutti!

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
Witt83
Inviato: 17/6/2010 12:02  Aggiornato: 17/6/2010 12:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/1/2010
Da:
Inviati: 419
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Un immenso grazie a Massimo, ad Alberto Mondini ed a tutti voi.....

Ci sarà da leggere tanto, ma penso che troverò il tempo di farlo prima o poi.

Non avendo molti consigli da dare sull'argomento, mi limito a postare questa canzone che trovo molto significativa.....

http://www.youtube.com/watch?v=EDjGhYQvNHA

La terra possiede risorse sufficienti per provvedere ai bisogni di tutti, ma non all'avidità di alcuni. Gandhi
peonia
Inviato: 17/6/2010 14:10  Aggiornato: 17/6/2010 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
FORSE E' UN PO OT, MA NEMMENO TANTO!!!
MI HA DAVVERO SCONCERTATA....EUFEMISMO......E SE FOSSE DAVVERO COSI???? E QUEI MAIALI DI BIG PHARMA NE AVESSERO APPROFITTATO??????????

http://www.disinformazione.it/chemioterapia2.htm

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Calvero
Inviato: 17/6/2010 14:55  Aggiornato: 17/6/2010 14:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Cosa pensa Mondini di Hammer?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
MarcoBZ
Inviato: 17/6/2010 15:21  Aggiornato: 17/6/2010 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2005
Da: Bolzano - Alto Adige - Italy
Inviati: 192
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@NoPlace

mi autocito
Citazione:
Ciao a tutti, bell'articolo. io personalmente da piu di quattro mesi assumo 3 cucchiaini di caffe ( in tutto circa 4 grammi) al giorno di vitamina C (acido ascorbico) acquistato in farmacia sotto forma di sali in polvere. Lo vendono in barattoli da 100 grammi al costo indicativo di 6 euro, almeno qui a Bolzano.



Gli eventi si stanno susseguendo così rapidamente che è quasi impossibile per noi compilare, assorbire, analizzare, e distillare la mole di informazioni. - Gerald Clemente
DrManhatta
Inviato: 17/6/2010 15:27  Aggiornato: 17/6/2010 15:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/3/2010
Da:
Inviati: 31
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
il Codex Alimentarius se non ricordo male, fa riferimento alle RDA, razioni giornaliere raccomandate, che sono diverse dai limiti massimi, anzi sono dei limiti minimi sotto i quali in teoria si è in stato di carenza...

Ad ogni modo la molecola acido ascorbico complessivamente può essere solo acido in quanto tale, mi pare ovvio, altrimenti non avrebbe senso la dicitura "acido", oppure nella forma salina (ad esempio "ascorbato di potassio), in questo caso in quanto sale sarà complessivamente neutro, a meno di eventuali aree polari della molecola...cosa che non ricordo molto bene perché è da parecchio che ho dato l'esame di fondamenti di chimica organica...

comunque su wikipedia si possono estrapolare informazioni brevi ma abbastanza precise.

cito testualmente:

Sovraddosaggio e controindicazioni L'unico effetto noto per sovraddosaggio di vitamina C è la diarrea, e viene utilizzato in medicina ortomolecolare come metro per valutare il livello di tolleranza soggettiva a tale vitamina. Dosi superiori ai 10 g/die di vitamina C, assunta sotto forma di acido ascorbico, in rari casi possono indurre la comparsa di disturbi gastrointestinali. Tale effetto sembra, comunque, dovuto all'acidità del composto, in quanto si è visto che sali ascorbici tamponati (per esempio, con bicarbonato di sodio) non danno un tale effetto. Secondo alcuni studi, inoltre, sembra che venga aumentata l'eliminazione, tramite le urine, di ossalati, che potrebbero facilitare la formazione di calcoli renali in un numero limitato di soggetti: il fenomeno sarebbe comunque evitabile assumendo vitamina C sotto forma di ascorbato di sodio, oppure miscelando acido ascorbico con ascorbato di sodio.


La sintesi dell'acido ascorbico se non erro viene fatta meidante tecniche di DNA ricombinante, colture di batteri che la producono o naturalmente (magari come intermedio metabolico di una reazione) oppure con le dovute tecniche genetiche si riesce a farglielo produrre...


Aggiungo, per chi fosse interessato ad assumere vitamina C e magari ha difficoltà a giostrarsi con polveri e bibitoni vari, che esistono svariati integratori anche da 1 grammo per dose, che non costano troppo e funzionano.

Io stesso uso il C-Tard da 500 mg (due compresse al giorno), che offre anche il beneficio di un rilascio molto più graduale (che ne favorisce l'assorbimento) rispetto ad altre soluzioni quali, ad esempio, le compresse effervescenti.

MarcoBZ
Inviato: 17/6/2010 15:36  Aggiornato: 17/6/2010 15:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2005
Da: Bolzano - Alto Adige - Italy
Inviati: 192
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ripeto: se andate in farmacia e chiedete un barattolo da 100 gr. di acido ascorbico, per circa 6 euro ve lo portate a casa.

3 cucchiaini equivalgono a circa 4-5 gr. di prodotto.

poi fate voi, se volete complicarvi la vita con altre cose...

Gli eventi si stanno susseguendo così rapidamente che è quasi impossibile per noi compilare, assorbire, analizzare, e distillare la mole di informazioni. - Gerald Clemente
winston73
Inviato: 17/6/2010 16:24  Aggiornato: 17/6/2010 16:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2010
Da:
Inviati: 135
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
qui i costi dei cicli di chemioterapia

http://www.disinformazione.it/costi_oncologia.htm

chi riesce a calcolare a livello mondiale il giro d'affari?

2+2=5
MarcoBZ
Inviato: 17/6/2010 16:40  Aggiornato: 17/6/2010 16:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2005
Da: Bolzano - Alto Adige - Italy
Inviati: 192
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
A sostegno della tesi che l'acido ascorbico ad alti dosaggi non é dannoso:

Citazione:
04.9 Sovradosaggio - Inizio Pagina. Non sono stati riportati fenomeni di sovradosaggio con l'uso di C-TARD.


fonte: Il foglietto illustrativo (bugiardino) del C-TARD

alla facciaccia di Big-Pharma

Gli eventi si stanno susseguendo così rapidamente che è quasi impossibile per noi compilare, assorbire, analizzare, e distillare la mole di informazioni. - Gerald Clemente
Silver
Inviato: 17/6/2010 17:28  Aggiornato: 17/6/2010 17:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ho visto la puntata (grazie per il link).

Alla fine si chiude con la stessa esigenza che vado dicendo da tempo: manca l'informazione.

Rinnovo quindi il mio invito a diventare tutti informatori su più temi possibili.

anakyn
Inviato: 17/6/2010 17:33  Aggiornato: 17/6/2010 17:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Salve a tutti, sono interessato all'argomento e vorrei porre alcune domande...

1) visto che godo complessivamente di salute buona/ottima (ad eccezione di un'influenza piuttosto forte e persistente nell'ultimo inverno, non prendo niente da più di 5 anni), è comunque consigliabile assumere vitamina C "extra", cioè al di là di quella assorbita normalmente tramite frutta / verdura? O è preferibile che ad integrare siano solo persone soggetti a frequenti malattie / disturbi?

2) su uno dei siti linkati in precedenza, ho letto che la vitamina C in polvere non va assunta sciogliendola nell'acqua, pena perdita di parte delle sue proprietà. Va quindi ingerita direttamente così com'è?

3) il fornitore da cui intendo procurarmi la vitamina C vende sia "acido ascorbico" che "ascorbato di sodio", allo stesso rapporto quantità/prezzo.
Mi par di capire però che l'ascorbato di sodio produrrebbe meno rischio di calcoli renali... tra i 2, è dunque preferibile assumere quest'ultimo?


Grazie a chiunque potrà rispondermi.

genfranco
Inviato: 17/6/2010 17:42  Aggiornato: 4/7/2010 21:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Buon giorno a tutti, prima di tutto vi voglio ringraziare per la caldissima accoglienza di cui mi vanto perchè lo riscontro dall'impennata delle visite al nostro sito poi bando alle chiacchiere e dico a NoPlace:
eccoti il link di un forum dove la conduttrice Simona C70 vi spiega molto bene come comportarvi coi bambini visto che ne ha tre che assumono acido ascorbico:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/vitaalnatur.htm

poi leggete anche questi che vi rendono l'idea di come comportarsi in caso di raffreddori o influenze sia per i grandi che per piccini:

http://digilander.libero.it/genfranco/testimo1.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo2.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo3.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo4.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo5.htm

Ora voglio ringraziare Luxio per la sua seconda visita da da Czech Republic, poichè questo è per me una vera soddisfazione. A tale proposito vi faccio vedere come vedo le visite giornaliere di un contatore. Ne ho tre che conteggiano in diversi modi. Eccone il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/visiteultime.htm

Vi faccio ancora vedere le visite che abbiamo sul nostro sito. Oltre che da diverse case farmaceutiche e NAS di diverse città, dei vari ministeri, ora anche dall' ICRRS ISTITUTO NAZIONALE PER CURA TUMORI. Per un insignificante sito si muove così tanta gente? Eccone il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/visiteirccs.htm

Ecco invece la visita dei NAS DHCP Pool PADOVA in data odierna 17-June-2010 18:01:15. Ecco il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/visitenas.htm

Per ultimo vi dò il link del nostro forum su cui ci viene indicato dove comprare l'acido ascorbico a prezzo molto più conveniente che nelle farmacie e consegnato a casa. Personalmente NON voglio fare pubblcità per nessuno, ma vi dico che noi che siamo un gruppo di amici compriamo da uno di questi fornitori. Sempre a secondo del prezzo che ci fanno, si perchè noi contiamo di prenderlo tutta la vita, quindi se si può risparmiare ben venga. Cosa ne dite? Ecco il link:

http://acidoascorbico.globalfreeforum.com/viewtopic.php?f=1&t=32

Vi dò ancora il link di quello che invio a chi me lo richiede privatamente per informarlo di dove acquistiamo noi e a che prezzo attuale con e senza spese di spedizione. Dichiaro altresì cosa prendo insieme all'acido ascorbico. Per le dosi NON posso consigliarle a nessuno, perchè NON ne sono in grado e NON voglio farlo. Lo dice Pauling stesso, bisogna diventare dottori di noi stessi e provare. Almeno lo facciamo con alimenti che NON hanno controindicazioni quindi che NON hanno il BUGIARDINO. E dite poco?

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/acquisto.htm

alla prossima, buona vita a tutti.

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 17/6/2010 20:57  Aggiornato: 17/6/2010 20:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
anakyn ha scritto
1) visto che godo complessivamente di salute buona/ottima (ad eccezione di un'influenza piuttosto forte e persistente nell'ultimo inverno, non prendo niente da più di 5 anni), è comunque consigliabile assumere vitamina C "extra", cioè al di là di quella assorbita normalmente tramite frutta / verdura? O è preferibile che ad integrare siano solo persone soggetti a frequenti malattie / disturbi?

Quale acido ascorbico pensi di assumere con la frutta e la verdura oggi come oggi? la tabella del post in data precedente dà il contenuto in grammi di acido ascorbico ma a prodotti freschi di stagione e maturi. Noi oggi e specialmente chi abita in un palazzone di Milano mangia la frutta e verdura fresche ma solo di frigo, poichè mi ripeto dicendo che una mela raccolta a ottobre dell'anno scorso è stata conservata ma il suo contenuto di acido ascorbico è assolutamente zero. Mantiene tutte le sue proprietà in vitamine e in sali minerali questo sicuramente ma in quanto ad acido ascorbico neppure più traccia. Consiglio di mangiarne sempre molto per quello che sono gli altri alimenti che sono necessari alla nostra salute. Vi dò un link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/cosiderazioni_personali.htm

dove trovate i ragguagli di questo. In quanto all'assunzione chiedilo al leone il cui fegato glielo produce al bisogno, oppure alla gazzella se gli è necessario. Quindi per prevenire le malattie in genere ed aumentare le difese immunitarie evitando a seguire quella malattie che portano a tanta sofferenza ed a volte alla morte a breve, io assumo con costanza e sò che dovrò farlo vita natural durante.


2) su uno dei siti linkati in precedenza, ho letto che la vitamina C in polvere non va assunta sciogliendola nell'acqua, pena perdita di parte delle sue proprietà. Va quindi ingerita direttamente così com'è?

Questo invece NON è assolutamente vero in quanto lo puoi mettere in qualsiasi liquido non alcolico esempio nel succo di frutta o nell'acqua o nello yoghurt purchè NON lo mescoli con un cucchiaio di metallo. Questo e solo questo lo disattiva. Per questo è consigliabile procurarsi dei cucchiai in plastica. Io personalmente lo metto in bocca direttamente insieme al cloruro di magnesio usando un cucchiaino in metallo poi ingoio e ci bevo sopra acqua molto calda la quale mi toglie il gusto degli alimenti e aiuta lo stomaco a NON sentire eventuali bruciorini che potrebbero provocare.


3) il fornitore da cui intendo procurarmi la vitamina C vende sia "acido ascorbico" che "ascorbato di sodio", allo stesso rapporto quantità/prezzo.Mi par di capire però che l'ascorbato di sodio produrrebbe meno rischio di calcoli renali... tra i 2, è dunque preferibile assumere quest'ultimo?

Io non penso che in natura al solito leone il suo fegato gli produca l'acido ascorbico ed in conteporanea anche il bicarbonato di sodio. Quindi non capisco perchè io lo devo aggiungere, senza contare poi che può darsi che il mio corpo NON ne abbia bisogno. Tieni presente che il bicarbonato di sodio lo danno a chi NON ha digerito e sò che può far aumentare la pressione sanguigna. Quindi io sò che il mio corpo ha bisogno di acido ascorbico e faccio in modo di darglielo senza tanti fronzoli. In quanto ai calcoli renali ti consiglio di andare solo qualche post più indietro e ti trovi anche dei link che ti dimostrano che questo fatto è piuttosto inventato da chi NON vuole che tu assuma.
ciaooo Genfranco

NoPlace
Inviato: 18/6/2010 8:04  Aggiornato: 18/6/2010 8:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
tornando invece al tema dell'intervista a Bardolini per il Libro, bhè devod ire che lo sto leggendo, prossimo libro sarà quello di Pauling, ma c'è veramente da mettersi le mani nei capelli e non fidarsi assolutamente più di nessuno, è difficile credere che sia realmente una società criminale del genere....mamma mia....

Quali possono essere altri libri per informarsi a riguardo?

genfranco
Inviato: 18/6/2010 8:31  Aggiornato: 4/7/2010 21:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
DrManhatta ha scritto
comunque su wikipedia si possono estrapolare informazioni brevi ma abbastanza precise.
cito testualmente:
Sovraddosaggio e controindicazioni L'unico effetto noto
per sovraddosaggio di vitamina C è la diarrea, e viene utilizzato in medicina ortomolecolare come metro per valutare il livello di tolleranza soggettiva a tale vitamina. Dosi superiori ai 10 g/die di vitamina C, assunta sotto forma di acido ascorbico, in rari casi possono indurre la comparsa di disturbi gastrointestinali. Tale effetto sembra, comunque, dovuto all'acidità del composto, in quanto si è visto che sali ascorbici tamponati (per esempio, con bicarbonato di sodio) non danno un tale effetto. Secondo alcuni studi, inoltre, sembra che venga aumentata l'eliminazione, tramite le urine, di ossalati, che potrebbero facilitare la formazione di calcoli renali in un numero limitato di soggetti: il fenomeno sarebbe comunque evitabile assumendo vitamina C sotto forma di ascorbato di sodio, oppure miscelando acido ascorbico con ascorbato di sodio.


Mi sembra che questa informazione di wikipedia sia piuttosto ERRATA O PILOTATA, poichè quando si scrivono le forme:

sembra, secondo alcuni, potrebbero, sarebbe

dichiarano di per se stesso che si butta ad indovinare e non ad affermare un dato di fatto, anche perchè NON ne hanno delle esperienze. Sul nostro sito NON trovate queste forme, MAI. io dico sempre : FA', poichè la mia esperienza e di molti altri è reale.

Senza contare poi che lo spezzone:

che potrebbero facilitare la formazione di calcoli renali in un numero limitato di soggetti: il fenomeno sarebbe comunque evitabile assumendo vitamina C sotto forma di ascorbato di sodio, oppure miscelando acido ascorbico con ascorbato di sodio.

dimostra il fatto che anche questa affermazione è ERRATA O MOLTISSIMO PILOTATA poichè oltre a mettere la condizione

"potrebbe"

dichiara che

"oppure miscelando acido ascorbico con ascorbato di sodio."

Mi risulta che l'ASCORBATO DI SODIO sia ACIDO ASCORICO miscelato con BICARBONATO DI SODIO, quindi che ragione ha rimiscelarlo con l'acido ascorbico?
Se qualche chimico è in sintonia con noi mi può correggere se sbaglio?

Se vedete su

http://www.arganiascorbile.it

poi cliccate su:
materie prime
vi trovate i due prodotti:
Vit. C – acido ascorbico TAGLIO grammi 1.000 COSTO € 28,50

e il già miscelato

Vit. C – ascorbato di sodio TAGLIO grammi 1.000 COSTO € 28,50

senza contare poi che se scrivete su google, sotto, la parola "ascorbato di sodio" poi invio e cercate il link -Additivi alimentari - Wikipedia- poi invio

http://www.google.it

vi trovate la spiegazione di

Additivi alimentari

e NON di come si ottiene.

ciaooo Genfranco
.
.

NiHiLaNtH
Inviato: 18/6/2010 9:18  Aggiornato: 18/6/2010 9:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
che potrebbero facilitare la formazione di calcoli renali in un numero limitato di soggetti: il fenomeno sarebbe comunque evitabile assumendo vitamina C sotto forma di ascorbato di sodio, oppure miscelando acido ascorbico con ascorbato di sodio.


non so i calcoli ma se ne prendi troppa tutta insieme i reni si sforzano parecchio

temponauta
Inviato: 18/6/2010 9:37  Aggiornato: 18/6/2010 9:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Tutti i discorsi che leggo vanno molto bene per tenere il più possibile in buona forma il corpo e, quindi, aumentare la resistenza all'infezione da patologie più o meno gravi.
Anche per favorire l'eliminazione di eventuali eccessi, ricordo che è fondamentale un esercizio fisico proporzionato che serve a impedire l'accumulo di agenti tossici e a tenere pulito il sistema cardiocircolatorio.
Così come è molto importante la qualità dell'aria che si respira (andare via dalle città è un obbligo) e dell'acqua che si beve (no bottiglie PET, ma attenzione agli acquedotti di pianura).
Tutto questo è veramente importante e sono d'accordo.
Però se si pensa che basta il bicarbonato di sodio, la vitamina C o D, ecc. per sconfiggere il tumore si può rimanere fortemente delusi.
La guarigione, o meglio autoguarigione) comincia dalla mente che deve comprendere la necessità di un riallineamento energetico del corpo eterico su armoniche positive attraverso l'uso dei chakra.
Si tratta in sostanza di una terapia spirituale di riequilibrio, possibilmente condotta in ambienti naturali molto favorevoli (le nostre Alpi sono un vero paradiso terrestre).
Solo così si superano patologie gravissime come il tumore ed è l'esatto contrario del bombardamento del corpo fisico con radiazioni o sostanze raffinate.
Anzi, a proposito di "raffinato", più l'elemento che contiene il principio attivo (es. vitamina C) è lavorato, meno tende a funzionare se non si recuperano gli "attivatori" presenti in natura (per esempio nello stesso frutto, limone o altro).
Per cui il consiglio è mangiate tanta frutta fresca (mai senza picciolo) e verdura e prevenite o curate la malattia con una vita spirituale sana e stimolante.

genfranco
Inviato: 18/6/2010 9:45  Aggiornato: 18/6/2010 9:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
NiHiLaNtH ha scritto:
non so i calcoli ma se ne prendi troppa tutta insieme i reni si sforzano parecchio

Ti quoto.
Sicuramente hai ragione tu, ma mi pare che in questo thrend si parli di prevenzione e non di cura, perchè in tal caso l'informazione è che le grandi dosi si iniettano.
Io sò per mia esperienza che la mia dose per volta è di circa 3 grammi da due a tre volte al giorno e NON ho mai avuto questo problema. A queste dosi non risulta neppure a tutti quelli che conosco altrimenti ne sarei informato, essendoci un contatto continuo per un verso o per l'altro. In quanto a calcoli renali NON conosco persone che assumono da anni che li abbiano attualmente. ciaooo Genfranco

franat
Inviato: 18/6/2010 10:14  Aggiornato: 18/6/2010 10:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da: roma
Inviati: 93
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
questo è davvero importante, grazie massimo.
ho letto quì sopra tante domande e tante informazioni sbagliate (es. calcoli) sulla vitamina c, quindi consiglio a tutti di approfondire perchè ne vale la pena. io prendo dai 3 ai 10 grammi al giorno di vit c da 5 anni e sto meglio, inizialmente prescritte da una dott.ssa ayurveda e ortomolecolare (come pauling e mondini) per un mio disturbo, sono poi diventate per me e per la mia famiglia un sistema efficace di prevenzione e mantenimento di un alto stato di salute; usiamo la vit c anche per curare mal di gola, influenze ecc. vi consiglio di visitare il sito di mondini aerrepici.org e i link di genfranco. leggete il libro di linus pauling e quelli di mondini, sono scaricabili gratis e sono illuminanti. diffondiamo la giusta cultura sul mondo della salute prima che vietino ogni cura contraria alle terapie ufficiali e facciano sparire le vitamine. buona informazione a tutti.

soulsaver
Inviato: 18/6/2010 10:39  Aggiornato: 18/6/2010 10:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ieri sono andato in farmacia e ho comprato 200 gr di acido ascorbico (prezzi tra i 70 e 89 euro al kg) e ho iniziato questa mattina con la mia compagna ad assumerne un cucchiaino a testa...
Vi terrò informati sul mio raffreddore cronico...

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
manuel
Inviato: 18/6/2010 10:51  Aggiornato: 18/6/2010 10:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 103
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@ soulsaver

Non farti spennare in farmacia!

Ti riporto quanto segnalato da genfranco poco sopra:

---

Se vedete su

http://www.arganiascorbile.it

poi cliccate su:
materie prime
vi trovate i due prodotti:
Vit. C – acido ascorbico TAGLIO grammi 1.000 COSTO € 28,50

e il già miscelato

Vit. C – ascorbato di sodio TAGLIO grammi 1.000 COSTO € 28,50

---

Anche io mi rifornisco lì, i prezzi sono molto più economici!

IMPORTANTE: non usare cucchiaini di metallo, fanno ossidare la vitamina C e ne fai perdere gli effetti!!

soulsaver
Inviato: 18/6/2010 12:30  Aggiornato: 18/6/2010 12:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/11/2005
Da: Roma
Inviati: 613
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Grazie Manuel...
Avevo urgenza di provare subito, quindi ho fatto un giro nel quartiere e acquistato presso alla farmacia più conveniente...
Visto che se ne consiglia l'uso per tutta la vita sicuramente la prossima volta mi rifornirò da chi mi hai segnalato.

Free from the need to be free "Mommy what's a Funkadelic, George Clinton 1970"
uskebasi
Inviato: 18/6/2010 12:55  Aggiornato: 18/6/2010 12:55
So tutto
Iscritto: 28/4/2009
Da:
Inviati: 4
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Buongiorno a tutti...

e in particolare a GENFRANCO...il quale più di un anno fa mi ha "iniziato" all'acido ascorbico.

Sono qui, quindi, per portare la mia testimonianza (se ce ne fosse bisogno) di come la mia vita sia cambiata in questi 14 mesi; ho cominciato gradualmente a prendere l'acido ascorbico come consigliato da Genfranco e sono arrivato a prenderne 10 grammi al giorno.
Ero uno di quelli sempre ammalati, che prendeva il raffreddore al primo soffio di vento etc etc. Ora vado a lavorare la mattina anche d'inverno con -5 gradi e la pioggia con la bicicletta e non mi sono mai ammalato.
La rinite allergica che ogni primavera mi faceva impazzire con starnuti e tutto il resto quest'anno si è fatta sentire (un pò) per 2/3 giorni e poi basta.

Che dire in più...niente.

La testimonianza migliore (oltre alla mia di utente) è sicuramente quella di Genfranco, che la prende da più di 15 anni (e di anni ne ha 70) e ci dimostra la validità della "medicina ortomolecolare" (spero di averlo scritto bene).

Un saluto a tutti e un augurio di tanta salute con queste "nuove" terapie naturali.

Piergiorgio

NiHiLaNtH
Inviato: 18/6/2010 16:24  Aggiornato: 18/6/2010 16:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Io sò per mia esperienza che la mia dose per volta è di circa 3 grammi da due a tre volte al giorno e NON ho mai avuto questo problema.


beh io ho i reni molto sensibili e mi accorgo subito quando si sforzano troppo

Sinder
Inviato: 18/6/2010 17:07  Aggiornato: 18/6/2010 17:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Per la produzione di vitamina c viene utilizzata una versione geneticamente modificata del batterio erwinia.
La porzione di dna dell'enzima corynabacterium è ricombinata in un plasmide dell'Escherichia coli e impiantata nell'erwinia che così aumenta il suo potere di riduzione dell'acido 2,5 dicheto-D-gluconico.

Alla fine la molecola di acido-L-ascorbico ottenuta così per sintesi ha la stessa struttura molecolare e chimicamente è quindi identica ma è come mangiarsi un'arancia ogm.

Inizialmente la produzione industriale di vitamina c avveniva comunque tramite processi biochimici come quelli di Reichstein-Grussner dal quale derivano poi tutti gli altri che usano il tossico ossido di cobalto.

Nel 1940 la Pfizer è stata la prima produttrice di vitamina c. Oggi leader del mercato sono Roche e BASF. Aventis, Lonza, Solvay, Merck e tutte le altre aziende farmaceutiche più conosciute si dividono il rimanente.

Tra l'altro nel 2001 mi sembra che le sopracitate siano state condannate per aver formato un cartello per concordare proprio il prezzo delle vitamine sul mercato (che all'epoca era valutato complessivamente attorno ai 600 milioni di dollari).

Insomma non si scappa dalle fauci delle multinazionali della salute.

davematthe
Inviato: 18/6/2010 20:17  Aggiornato: 18/6/2010 20:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
ma sto Mondini è laureato in qualcosa?
non mi pare abbia le basi per parlare di medicina o biologia

peonia
Inviato: 18/6/2010 20:52  Aggiornato: 18/6/2010 20:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
DAVEMATTHE

UNA LAUREA NON E' GARANZIA DI CONOSCENZA E SERIETA'....
SE QUALCUNO SI INFORMA, SERIAMENTE, PUO' ANCHE SCRIVERE CERTE COSE CHE MAGARI UNH LAUREATO NON CONOSCE NEMMENO...

DI LAUREATI IN MEDICINA, IGNORANTI, NE HO CONOSCIUTI SVARIATI......

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Floh
Inviato: 18/6/2010 21:14  Aggiornato: 18/6/2010 21:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ma l'hai letto l'articolo?
Con la domanda che hai fatto spero di no...

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Cleaner
Inviato: 19/6/2010 0:14  Aggiornato: 19/6/2010 0:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/10/2006
Da:
Inviati: 402
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
La Vitamina C in vena uccide le cellule cancerose

....Se la usi per curare chiamala acido ascorbico
Questa la scelta dei ricercatori del NIH
Intervista di Stefano Pravato al Prof. Levine del NIH ....

abstract originale
Pharmacologic ascorbic acid concentrations selectively kill cancer cells: Action as a pro-drug to deliver hydrogen peroxide to tissues

da questa pagina si può accedere ai PDF degli articoli citati sotto


Articles citing this article
H. B. POLLARD, M. A. LEVINE, O. EIDELMAN, and M. POLLARD
Pharmacological Ascorbic Acid Suppresses Syngeneic Tumor Growth and Metastases in Hormone-refractory Prostate Cancer
In Vivo 2010 24 (3) 249-255

AbstractFull TextFull Text (PDF)
J. Du, S. M. Martin, M. Levine, B. A. Wagner, G. R. Buettner, S.-h. Wang, A. F. Taghiyev, C. Du, C. M. Knudson, and J. J. Cullen
Mechanisms of Ascorbate-Induced Cytotoxicity in Pancreatic Cancer
Clin. Cancer Res. 2010 16 (2) 509-520

AbstractFull TextFull Text (PDF)
N. PHILIPS, L. DULAJ, and T. UPADHYA
Cancer Cell Growth and Extracellular Matrix Remodeling Mechanism of Ascorbate; Beneficial Modulation by P. leucotomos
Anticancer Res 2009 29 (8) 3233-3238

AbstractFull TextFull Text (PDF)
S. OHNO, Y. OHNO, N. SUZUKI, G.-I. SOMA, and M. INOUE
High-dose Vitamin C (Ascorbic Acid) Therapy in the Treatment of Patients with Advanced Cancer
Anticancer Res 2009 29 (3) 809-815

AbstractFull TextFull Text (PDF)
L. J. Hoffer, M. Levine, S. Assouline, D. Melnychuk, S. J. Padayatty, K. Rosadiuk, C. Rousseau, L. Robitaille, and W. H. Miller
Phase I clinical trial of i.v. ascorbic acid in advanced malignancy
Ann Oncol 2008 19 (11) 1969-1974

AbstractFull TextFull Text (PDF)
Q. Chen, M. G. Espey, A. Y. Sun, C. Pooput, K. L. Kirk, M. C. Krishna, D. B. Khosh, J. Drisko, and M. Levine
From the Cover: Pharmacologic doses of ascorbate act as a prooxidant and decrease growth of aggressive tumor xenografts in mice
Proc. Natl. Acad. Sci. USA 2008 105 (32) 11105-11109

AbstractFull TextFull Text (PDF)
B. Frei andS. Lawson
Vitamin C and cancer revisited
Proc. Natl. Acad. Sci. USA 2008 105 (32) 11037-11038

Full TextFull Text (PDF)
Y. Li andH. E. Schellhorn
New Developments and Novel Therapeutic Perspectives for Vitamin C
J. Nutr. 2007 137 (10) 2171-2184

AbstractFull TextFull Text (PDF)
S. Ohtani, A. Iwamaru, W. Deng, K. Ueda, G. Wu, G. Jayachandran, S. Kondo, E. N. Atkinson, J. D. Minna, J. A. Roth, and L. Ji
Tumor Suppressor 101F6 and Ascorbate Synergistically and Selectively Inhibit Non-Small Cell Lung Cancer Growth by Caspase-Independent Apoptosis and Autophagy
Cancer Res. 2007 67 (13) 6293-6303

AbstractFull TextFull Text (PDF)
Q. Chen, M. G. Espey, A. Y. Sun, J.-H. Lee, M. C. Krishna, E. Shacter, P. L. Choyke, C. Pooput, K. L. Kirk, G. R. Buettner, and M. Levine
Ascorbate in pharmacologic concentrations selectively generates ascorbate radical and hydrogen peroxide in extracellular fluid in vivo
Proc. Natl. Acad. Sci. USA 2007 104 (21) 8749-8754

AbstractFull TextFull Text (PDF)
B. Halliwell
Dietary polyphenols: Good, bad, or indifferent for your health?
Cardiovasc Res 2007 73 (2) 341-347

AbstractFull TextFull Text (PDF)
E. J. Meredith, M. J. Holder, A. Rosen, A. D. Lee, M. J. S. Dyer, N. M. Barnes, and J. Gordon
Dopamine targets cycling B cells independent of receptors/transporter for oxidative attack: Implications for non-Hodgkin's lymphoma
Proc. Natl. Acad. Sci. USA 2006 103 (36) 13485-13490

AbstractFull TextFull Text (PDF)
S. Assouline andW. H. Miller
High-dose vitamin C therapy: renewed hope or false promise?
CMAJ 2006 174 (7) 956-957

Full TextFull Text (PDF)
K. I. Block
Why Integrative Therapies?
Integr Cancer Ther 2006 5 (1) 3-6

Full Text (PDF)
R. W. Moss
Should Patients Undergoing Chemotherapy and Radiotherapy Be Prescribed Antioxidants?
Integr Cancer Ther 2006 5 (1) 63-82

AbstractFull Text (PDF)
M. J. Gonzalez andJ. R. Miranda-Massari
Advances in Vitamin C Research
Integr Cancer Ther 2006 5 (1) 7-8

Full Text (PDF)
K. I. Block
Antioxidants in the News
Integr Cancer Ther 2005 4 (4) 271-273

Full Text (PDF)
K. I. Block andC. Gyllenhaal
Commentary: The Pharmacological Antioxidant Amifostine--Implications of Recent Research for Integrative Cancer Care
Integr Cancer Ther 2005 4 (4) 329-351

AbstractFull Text (PDF)

ahmbar
Inviato: 19/6/2010 1:44  Aggiornato: 19/6/2010 1:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
davematthe
ma sto Mondini è laureato in qualcosa? non mi pare abbia le basi per parlare di medicina o biologia

Quando ho iniziato a studiare shiatsu i coglioni che ci definivano "imbonitori, truffatori della credulita' popolare, apporfittatori delle sofferenze" erano tutti laureati.

Poi il tempo ha fatto giustizia



E forse col tempo anche tu imparerai che non e' un titolo di studio che fa' di uno stupido una persona intelligente
Succedera' quando tornerai ad usare il tuo cervello per esaminare quello che, e non chi, uno afferma e perche'



Saluti

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Redazione
Inviato: 19/6/2010 3:25  Aggiornato: 19/6/2010 3:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
DAVEMATTHE: "non mi pare abbia le basi per parlare di medicina o biologia".

Infatti, Mondini parla di crimini e di criminali, di menzogne e di truffe globali.

Per elencare quelli non serve nessuna formula di laboratorio. Basta - come dice Ahmbar - un cervello mediamente attrezzato.

genfranco
Inviato: 19/6/2010 6:09  Aggiornato: 19/6/2010 12:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Redazione ha scritto:
Infatti, Mondini parla di crimini e di criminali, di menzogne e di truffe globali.

Mi collego a questo per inserire una prova molto importante di quanto stà affermando Mondini. Anche quì vi parlo della mia fortunata scelta (un'altra esperienza) fatta una ventina di anni fà oltre quella di 17 anni fà con l'acido ascorbico della quale ne parlo ampiamente sul nostro sito e precisamente su questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Ritornando invece alla prima fortunata esperienza vi voglio sottoporre quanto riporta questo link al riguardo dei cosmetici ed in particolare degli shampoo e dei saponi e saponette varie che si trovano in commercio.

Eccovi una parte di questo articolo e per conferma cliccate sul link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/shampo.htm

«La "rivoluzione" nel campo degli shampoo si è verificata all’apparire dei detergenti con radicale solfonico e solfato ...
... Solo di recente le ricerche farmaco-tossicologiche ed i controlli dermatologici hanno avviato un riesame critico sul loro prolungato uso cutaneo, mettendone in evidenza i limiti fisiologici.
... Anche il parallelo studio della biodegradabilità e dei danni causati in campo ecologico dall’eccessivo consumo (in campo industriale, domestico e cosmetico)... ha ridimensionato gli entusiasmi iniziali. Sembrava agli inizi di aver trovato il detergente ideale: tanta schiuma, nessun problema con acque dure o di mare, pulizia rapida e totale. Ma ecco apparire gli aspetti negativi.. Limitandoci al solo problema cutaneo e capillare, possiamo dire che l’uso continuato di questi tensioattivi ha provocato altri problemi, forse più gravi di quelli causati dai saponi...
Essi, usati in dosi eccessive rispetto alla loro forza lavante (che è almeno quadrupla rispetto ai saponi), sgrassano troppo la pelle ed i capelli, asportando tutte le difese naturali...
Sebo, sudore, fattore idratante così eliminati non sono più in grado di proteggere l’epidermide che diviene più permeabile ai corpi estranei, a partire dallo stesso tensioattivo che penetrando nella cute provoca ulteriori danni. Uno degli aspetti più deleteri scoperti recentemente di questi tensioattivi solfati o solfonati è la loro enzimotossicità. Sulla pelle si svolgono infatti numerose attività enzimatiche utili alla vita ed ai processi fisiologici cutanei. L’azione dei detergenti di sintesi le blocca e provoca a lungo andare, alterazioni profonde. Il primo e più evidente effetto è lo stato di eccessiva secchezza della pelle o l’aspetto devitalizzato dei capelli. I dermofisiologi stanno già da qualche tempo sostenendo che è ora di smetterla con gli shampoo troppo schiumogeni, troppo concentrati e basati sugli alchilsolfati. Purtroppo è profondamente radicata nel pubblico la convinzione che più un prodotto fa schiuma più deterge e più è efficace. Occorreranno molti anni per far comprendere che una sostanza tensioattiva troppo bagnante, troppo schiumogena e troppo detergente è più deleteria che utile...»[9]



Letto la parte e vista la conferma mi chiedo: perchè questi prodotti NON vengono tolti dal commercio e perchè NON siamo informati di questo onde poter evitare questi prodotti? Troppi interessi? Vi aggiungo che siamo molto fortunati, perchè noi abbiamo internet e queste cose prima o poi le veniamo a saperle ma gli altri? la massa non sono persone come noi? E pensare che con i mezzi odierni basterebbe un nulla per evitare tanto danno e tante sofferenze. Mi viene un dubbio però, non può essere che tutto questo non venga fatto per procacciarsi ulteriore lavoro col conseguente lucro? Devo dare un'altra conferma a Mondini il quale stà denunciato dei crimini e dei criminali che per soldi ci stanno rovinando la salute. Il mio monito è:

"state attenti a quello che usate, perchè pur mantenendo un ottimo stile di vita che una alimentazione confacente e magari assumendo acido ascorbico per mantenervi la salute, ve la giocate dall'altra parte fin dal mattino appena alzati con prodotti di cui avete piena fiducia poichè ve l'hanno carpita con la solita pubblicità che vi ho già descritto al riguardo delle creme per il viso sul link sotto."

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

A conferma di quanto siano state importanti le mie scelte, vi dico che da parecchio tempo, dal lunedì al venerdì vado in piscina dove l'acqua contiene il cloro, ebbene quando faccio la doccia finale NON uso nessun tipo di sapone ma mi sfrego solo con l'acqua che mi cade addosso, eppure NON ho alcun tipo di allergia o arrossamenti vari di cui sento tanto parlare. Questa come tutte le altre dichiarazioni le posso provare a chiunque ed in qualsiasi momento.

ciaooo Genfranco
.
.

temponauta
Inviato: 19/6/2010 12:58  Aggiornato: 19/6/2010 12:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ve lo dico per la seconda volta: non basta bombardarsi di vitamine e altre sostanze "salutiste" per prevenire e/o guarire malattie gravi come il tumore.
Fate la fine dell'effetto placebo.
Ogni malattia nasce prima dal cedimento dei corpi energetico e mentale e, perciò, è questi che bisogna prima sanare.

peonia
Inviato: 19/6/2010 15:02  Aggiornato: 19/6/2010 15:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ogni malattia nasce prima dal cedimento dei corpi energetico e mentale e, perciò, è questi che bisogna prima sanare.

sicuramente, ma visto che siamo una unità psicofisicaspirituale, secondo me anche partire dal corpo per ristabilire un equilibrio non è male...magari sentendoti meglio migliora anche l'umore, aumenta la voglia di vivere, ecc.
Certo, quando ci si ammala seriamente bisognerebbe chiedersi il perché...
ma qui il discorso entra in un allro ambito.

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
gelu
Inviato: 19/6/2010 18:30  Aggiornato: 19/6/2010 18:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2008
Da:
Inviati: 191
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Dato che io ho il diabete da 8 anni (e comincio a esserne davvero stufa - anzi, un pochino arrabbiata), dolcifico quello che posso con la stevia rebaudiana, una piantina ridotta in polvere che mio fratello ha comprato in Canada quando in europa era proibita: dolcidica 300 volte più dello zucchero (ma ne serve una punta di cucchiaino) e non fa venire le carie.
Siccome io ho un'altra malattia - renale, si chiama proteinuria (per cui i medici mi hanno sconsigliato la gravidanza, vorrei sapere cosa provoca ai reni l'assunzione della vitaminaC.
Grazie

Timor
Inviato: 19/6/2010 18:43  Aggiornato: 19/6/2010 18:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/11/2005
Da:
Inviati: 639
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Un piccolo appunto: non siamo solo un'unità psico-fisico-spirituale, siamo un sistema aperto olografico,olistico e multidimensionale in cui Tutto ma proprio Tutto ha influenza attraverso sistemi feedback ricchi di significato al fine di determinare il nostro senso di identità e il nostro percorso/processo evolutivo: aria, cibo, clima, ambiente, cultura, postura, traumi, genetica, vissuti,relazioni, emozioni e molti altri fattori ancor meno visibili e intuibili rappresentano un mosaico di influenze intrecciate a diverso grado di penetranza, sulla base della suscettibilità individuale, in grado di favorire il benessere o perpetuare lo squilibrio e lo stato di malattia.

"Il vero Big Bang è la nascita di una coscienza"

"Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem"
genfranco
Inviato: 19/6/2010 21:46  Aggiornato: 28/6/2010 10:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
gelu ha scritto:
Dato che io ho il diabete da 8 anni (e comincio a esserne davvero stufa - anzi, un pochino arrabbiata)....................................Siccome io ho un'altra malattia - renale, si chiama proteinuria (per cui i medici mi hanno sconsigliato la gravidanza, vorrei sapere cosa provoca ai reni l'assunzione della vitaminaC.

Sai, l'unico modo è provare, perchè se hai capito bene siamo alla mercè di noi stessi. Ma quale miglior dottore se non te stessa? Dato che questo ALIMENTO non ha controindicazioni, puoi solo provare. Io comincerei ad assaggiarlo, tanto per rendermi conto di cosa è, poi piano piano aumenterei sempre auscultando il mio corpo. Tanto peggio di così NON può portartelo un pò di acido ascorbico, ti pare? E' così che ho iniziato io e solo questo mi sento di consigliarti. Ad arrivare alle dosi di cui si parla quì hai sempre tempo, nulla scappa. Voglio invece ripeterti che è un ALIMENTO in caso tu non l'abbia capito, quindi senza BUGIARDINO. Se prendi delle medicine, continua come sempre, piano piano ti renderai conto da sola quando smettere eventualmente le medicine. Sul fatto dei reni spero che tu abbia letto i post precedenti per non ripeterci, e che l'acido ascorbico sia controindicato per i tuoi reni, è tutto da provare. Poichè le esperienze fatte fin'ora e di cui qualcuno ti può informare (dottori compresi) sono fatte TUTTE in carenza di acido ascorbico (questo ti assicuro che stà mischiando le carte in tavola a parecchi) quindi come si comporta il nostro corpo con l'elemento più necessario al suo buon funzionamento è ancora TUTTO da scoprire. Facci sapere, grazie.
ciaooo Genfranco

genfranco
Inviato: 19/6/2010 21:59  Aggiornato: 24/6/2010 7:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
peonia ha scritto:sicuramente, ma visto che siamo una unità psicofisicaspirituale, secondo me anche partire dal corpo per ristabilire un equilibrio non è male...magari sentendoti meglio migliora anche l'umore, aumenta la voglia di vivere, ecc.

Vi garantisco che avendo un corpo in salute il mio spirito lo segue incondizionatamente. Quindi al mattino quando mi alzo dopo una tirata di 8-9 ore ininterrotte ed essere pronto e scattante (niente tempo di carburazione) come la sera precedente, mi faccio la barba e mi faccio un sorriso così. Certo perchè il morale è alle stelle. Certo che anch'io ho dei problemi come tutti, ma NON li vedo insormontabili e piano piano li risolvo sempre tutti. Il periodo peggiore l'ho passato anch'io e quindi sono informato di quando il mio morale era a terra causa problemi di salute, ed è lui il primo ad andare in depressione. Di questo ne sono perfettamente informato. Quindi consiglio di previre le malattie corporali e vedrete che la vita cambia e che il morale lo segue.

Ciaooo Genfranco
.
.

ayarbor
Inviato: 20/6/2010 1:45  Aggiornato: 20/6/2010 2:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Autore: Redazione - Inviato: 17/6/2010 4:42
"Mondini dice che è per un difetto genetico."

Tale eventualità puo rappresentare una implicazione come conseguenza anzichè causa a monte, per cui ciò non placa la domanda d'origine.

Redazione
Inviato: 20/6/2010 3:03  Aggiornato: 20/6/2010 3:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
AYARBOR: "Tale eventualità puo rappresentare una implicazione come conseguenza anzichè causa a monte, per cui ciò non placa la domanda d'origine."

Sono d'accordo con te: non la placa.

E ora che facciamo?

Spiderman
Inviato: 20/6/2010 8:59  Aggiornato: 20/6/2010 8:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Dato che io ho il diabete da 8 anni (e comincio a esserne davvero stufa - anzi, un pochino arrabbiata), dolcifico quello che posso con la stevia rebaudiana, una piantina ridotta in polvere che mio fratello ha comprato in Canada quando in europa era proibita: dolcidica 300 volte più dello zucchero (ma ne serve una punta di cucchiaino) e non fa venire le carie.


Ciao, mi permetto di segnalarti questo articolo (più in generale questo sito se ti va di "spulciarlo").

PS: Pianta straordinaria la stevia, non solo per le sue proprietà dolcificanti (l'ho presa lo scorso anno a Torino), cercandola ora si trova anche in Italia.

Link

Link

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
genfranco
Inviato: 20/6/2010 13:22  Aggiornato: 20/6/2010 13:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Spiderman ha scritto:Ciao, mi permetto di segnalarti questo articolo (più in generale questo sito se ti va di "spulciarlo").

Ho letto l'articolo interessante sicuramente, ma tutto questo per me è prima che raggiungessimo l'integrazione di acido ascorbico, perchè carenti di questo alimento. La mia vicina di casa che ha iniziato quattro anni fà le hanno cambiato la vita. Non posso andare oltre perchè lei non vuole che se ne parli. Quindi mi ripeto: questo acido ascorbico e questo cloruro di magnesio mischiano le carte in tavola a tutti. E sono sicuro che cercano in tutti i modi di nascondere le esperienze positive già fatte ma che ogni tanto se ne scopre una. E se non fosse per INTERNET non ne avremmo mai neanche sentito parlare. Noi che assumiamo mangiamo di tutto senza alcun problema anzi con una salute da NON credere. Quindi l'unico modo per capire fino a che punto giocano sporco, è pensare: "in fin dei conti a provare non perdo nulla se non un pò di euro se non funzionasse e neache corro rischi perchè questi due sono alimenti senza controindicazioni quindi rischi zero, quindi ci provo!!!!". E poi si vedrà perchè il domani è un altro giorno.
Vi ridò il link del cloruro di magnesio:

http://www.genfranconet.tk
c
iaooo Genfranco
.
.

Calvero
Inviato: 20/6/2010 17:32  Aggiornato: 20/6/2010 17:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
"non mi pare abbia le basi per parlare di medicina o biologia".


..è interessante riflettere su come i risultati della medicina ufficiale sul cancro di chi ha titolo a parlare di medicina e biologia, abbia sulla coscienza una marea di dolore e morte.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
genfranco
Inviato: 20/6/2010 20:25  Aggiornato: 20/6/2010 20:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Calvero ha scritto:.è interessante riflettere su come i risultati della medicina ufficiale sul cancro di chi ha titolo a parlare di medicina e biologia, abbia sulla coscienza una marea di dolore e morte.

ti quoto e trovo che sia molto importante che tu lo abbia capito e che lo denunci quì. Grazie all'acido ascorbico sono una persona molto equilibrata, quindi rifuggo ogni forma di violenza come fanno gli animali (che non siano in amore id in certe specie) e sono contrario ad ogni forma di violenza. Pero abbiamo in mano un'arma molto efficace contro questi abusi

l'assunzione di acido ascorbico che ci rende sani, liberi ed equilibrati come ogni animale del mondo

quindi se mi avete capito ed avete fiducia in me seguitemi ed informate ogni persona che potete perchè uniti riusciremo ad avere la meglio su certi usi ed abusi. Una di questi esempi lo abbiamo con le vaccinazioni contro l'iinfluenza A, se ne è tanto parlato, si ha avuto tanta paura, anche su questo forum (ho partecipato con tanto interesse ) alla fine però si sono visti i risultati, vaccinazioni quasi nulle, eppure morti ZERO. Come abbiamo saputo le case farmaceutiche ci hanno guadagnato lo stesso, ma spero che i nostri governi abbiano capito la lezione. Pensate un pò se vi convincete ad assumere, quindi a stare in salute, pensate un pò cosa ne facciamo di questi profittatori senza muovere dito? Non parliamo poi del business del momento che sono le farmacie. Cosa faranno mai? venderanno ancora dei preservativi per tutte le età? Quindi NON ci preoccupiamo di chi ci guadagna ed assumiamo acido ascorbico e cloruro di magnesio, perchè il problema di chi ci guadagna lo risolveremo al momento. Ogni problema deve essere risolto a sè e la fretta è cattiva consigliera.
Non voglio essere il provocatore, perchè da parte mia di provocazione non c'è proprio nulla, quanto invece di essere una persona che grazie all'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio vi può garantire che stare bene ed in salute senza MEDICI , senza MALATTIA, senza SOFFERENZA e senza RINUNCIA si può, basta provare con una minima spesa, oltre tutto senza rischi perchè vi ho provato in tutti i modi che sono solo alimenti senza BUGIARDINO, quindi senza controindicazioni. Se NON sapete quella della malattia, sofferenza e rinunia vedete questo link e cercatelo, ne sarete informati in modo chiaro:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Per vederne i risultati, dopo una certa età bastano pochi mesi, 5-6 e tutto cambia. Per i più giovani in apparenza si vede meno, ma i risultati ci sono, eccome se ci sono!!!! e cominceranno a vedersi cominciando dal primo inverno.
Ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 21/6/2010 5:22  Aggiornato: 21/6/2010 22:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
gelu ha scritto:Dato che io ho il diabete da 8 anni (e comincio a esserne davvero stufa - anzi, un pochino arrabbiata)....................................Siccome io ho un'altra malattia - renale, si chiama proteinuria (per cui i medici mi hanno sconsigliato la gravidanza, vorrei sapere cosa provoca ai reni l'assunzione della vitaminaC

Premetto che NON sono un dottore e neppure un chimico ma ho svolto per molti anni il lavoro di analista presso la FIAT quindi mi hanno insegnato ad analizzare tutte le vie possibili, sviscerando ogni possibile aspetto di un dato di fatto. Questa tua affermazione sul diabete mi ha indotto a fare una ricerca a tappeto su questa malattia. Ti riporto quì quanto ho scoperto e posso dedurre da queste scoperte. Non prenderle come oro colato, ma spero che ti aiutino a capire il vero problema del diabetico ed eventualmente correre ai ripari. Quindi detto questo ti consiglio di approfondire questa cosa rivolgendoti a persone competenti che NON siano in conflitto di interesse. Questo perchè poco innanzi è stato smascherato chi su questo come su molte altre cose hanno interesse a che NON vengano mai alla luce del sole.
Ti riporto prima di tutto cosa scrive uno dei link che mi è servito a tale scopo ed è del sito di Rocco Manzi:

IL grande scienziato biochimico Dr. IRWIN STONE scoprì nelle sue ricerche che PER UN ERRORE GENETICO ACCADUTO MILIONI DI ANNI FA A NOI ESSERI UMANI


il nostro fegato NON RIESCE A TRASFORMARE le MOLECOLE di GLUCOSIO che ingeriamo dal cibo nelle MOLECOLE di ACIDO L-ASCORBICO che dovrebbero essere poi immesse nel circolo sanguinio per proteggerci da molte malattie...

Per la conferma clicca sul link sotto:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/zucchero.htm

Letto questo ora tiriamo le conclusioni che si possono tirare da queste scoperte del dr. Stone visto che chi di competenza NON le vuole tirare.
Sappiamo ora per certo che il nostro fegato trasformava il glucosio (parte dello zucchero insieme al fruttosio) e che questo lo trasformava per uno scopo ben preciso:

PRODURRE ACIDO ASCORBICO

Visto però che la causa di questa ultima trasformazione da glucosio in acido ascorbico NON avviene più, vi riporto cosa dice sempre questo link secondo le conclusioni del dr. Stone:

NON PRODUCIAMO VITAMINA C NEL NOSTRO CORPO...per la mancanza d'un enzima denominato L-GULONOLACTONE OXIDASE...

quindi sempre tirando le nostre conclusioni possiamo dire che è vero che il nostro corpo NON trasforma più il glucosio in acido ascorbico, ma è altrettanto vero che però il comando del nostro corpo CONTINUA a richiedere GLUCOSIO per tale scopo.
Chiarito questo dico che se lo scopo di questo glucosio era di essere trasformato un acido ascorbico, allora sicuramente è rimasto questo comando di richiesta di trasformazione che NON venendo soddisfatta, causa la mancanza di questo ultimo enzima, provoca la produzione in eccesso di glucosio che è parte integrante dello zucchero.

Tutto questo perchè al nostro corpo manca l'ACIDO ASCORBICO, scopo finale di questa mancata trasformazione.

Quindi concludo che più manca l'acido ascorbico e più il nostro corpo richiede l'inutile glucosio, tanto inutile da creare dei veri problemi di malattia al nostro corpo. Vi voglio ricordare che il nostro corpo è UN LABORATORIO CHIMICO talmente complesso che qualsiasi cervello umano NON è in grado di stargli dietro, perciò in effetti quello che succede secondo per secondo e quale sia il procedimento successivo è impossibile saperlo. Poi sopratutto l'uso preciso che il nostro corpo faccia di questo acido ascorbico ben pochi studiosi sono riusciti con mille prove a capirene le fasi più basilari.
Lette le conferme e fatto il ragionamento, ve le riporto affinchè qualcuno competente possa correggere il mio pensiero. Se non sono smentito dico:

se il mio corpo ordina al mio fegato di trasformargli il glucosio in acido ascorbico ed il mio fegato NON glielo trasforma allora DEVO PROPRIO DARGLIALO ATTRAVERSO L'INTEGRAZIONE, TANTO DA ANNULLARE QUESTI COMANDI CHE IL NOSTRO CORPO DA' AL NOSTRO FEGATO DI PRODURGLIELO.

Sono ancora in tempo e vi voglio aggiungere una confidenza. Alla mia compagna ed a me piacciono molto le caramelle, di tutti i tipi senza preferenze da parte mia e con preferenza da parte della mia compagna della liquirizia (quella nera per intenderci). Ebbene sono anni che le compriamo a kg. (10-12) al colpo. Eppure diabete zero, il peso rimane costante ed il colesterolo anche. Faccio presente che ne mangiamo parecchie al giorno. Senza contare che come alimentazione ci piace mangiare di tutto, ma proprio di tutto (il gelato per esempio è un rito giornaliero, anche di questi ne compriamo a confezioni e di tutte le marche) con DISGUIDI, ZERO. Faccio presente però che sono anni che assumiamo i diversi alimenti cominciando dall'acido ascorbico passando dal cloruro di magnesio e finendo alla melatonina.

Tirando queste conclusioni sui problemi che ci danno gli zuccheri vi aggiungo un link che descrive una intervista virtuale al dr. Linus Pauling la quale tra l'altro riporta:

D: Lei ha criticato molto lo zucchero, come mai? Ci sono evidenze scientifiche della sua pericolosità per la salute?
R: Da numerosi studi siamo portati a concludere che gli uomini che ingeriscono molto zucchero corrono rischi di gran lunga maggiori di ammalarsi di cuore, in un’età variante fra i 45 e i 65 anni, rispetto a quelli che ne ingeriscono quantità inferiori. L’incidenza di malattie coronariche, inclusa l’angina pectoris, va di pari passo con l’aumentato consumo di zucchero, e non è affatto correlata con il consumo di grassi animali o dei grassi in genere. Il metabolismo del saccarosio (zucchero) produce al primo stadio uguali quantità di glucosio e di fruttosio. Il glucosio entra direttamente nei processi metabolici che forniscono l’energia alle cellule del corpo, il metabolismo del fruttosio invece procede in parte per una direzione diversa, che prevede la produzione di acetato, precursore del colesterolo che sintetizziamo nelle cellule del fegato. In uno studio clinico della massima serietà, è stato dimostrato che l’ingestione del saccarosio porta a un aumento della concentrazione di colesterolo nel sangue.


Questo il link di conferma:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/sitodue.htm

Resto in attesa di una smentita della seconda parte e cioè nelle mie conclusioni. Ringrazio anticipatamente chi si prende l'eventuale disturbo di correggermi.

ciaooo Genfranco

Luxio
Inviato: 21/6/2010 8:50  Aggiornato: 21/6/2010 8:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava
Inviati: 240
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Riguardo al diabete, da quello che mi ha detto il dottor Nacci:
Da quando si è iniziato a produrre gli oli mediante spremitura a caldo per ottenerne maggiori quantità (in linea di massima dopo la seconda guerra mondiale), è venuta a mancare la vitamina F e sono aumentati di molto i casi di diabete. Se non ricordo male, questa vitamina rende le cellule permeabili al glucosio.

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
Sinder
Inviato: 21/6/2010 9:38  Aggiornato: 21/6/2010 10:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
ma secondo voi chi ha tolto l'enzima per la vitamina c?

gli annunaki?

o era previsto nel disegno intelligente?

hi-speed
Inviato: 22/6/2010 9:48  Aggiornato: 22/6/2010 9:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ho comprato in farmacia 2 barattoli da 100 g di acido ascorbico in polvere. Costo totale 7 euro.
Una punta abbondante di cucchiaino equivale a circa 1 g.
Adesso comincio

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
ayarbor
Inviato: 22/6/2010 11:55  Aggiornato: 22/6/2010 11:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Sono d'accordo con te: non la placa.
E ora che facciamo?

Ci mancherebbe, nulla a pretendere
Si trattava solo di perplessità e considerazioni che facevo tra me e me e che volevo condividere qui in rete; siccome poi sono reintervenuto con un certo ritardo mi sono reintrodotto riprendendo la citazione di riferimento senza accorgermi bene se il mesaggio poteva sembrare troppo diretto vista anche l'ora tarda...
Ciao

NoPlace
Inviato: 22/6/2010 14:13  Aggiornato: 22/6/2010 14:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
alla pupa fa schifo si può mettere anche in un succo o meglio ancora in un cucchiaio di miele?

stefano_71
Inviato: 22/6/2010 23:38  Aggiornato: 22/6/2010 23:38
So tutto
Iscritto: 22/6/2010
Da: alcamo
Inviati: 4
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao a tutti,
finalmente mi sono iscritto
Penso che le cose stanno cambiando, in quanto a breve tutta la medicina (quella fatta di solo business) crollerà.
Da tempo leggo le notizie relative alle news sulla salute e mi sono accorto che stanno saltando fuori molte ricerche fatte da varie equipe sui benefici delle vitamine, vi riporto i più recenti link:
http://www.newnotizie.it/2010/06/22/vitamina-d-3/
http://www.newnotizie.it/2010/06/17/fate-incetta-di-vitamina-b-dimezza-il-rischio-di-cancro-ai-polmoni/
http://www.newnotizie.it/2010/06/17/succo-di-mela/
http://www.newnotizie.it/2010/06/15/abbronzatura/
http://www.newnotizie.it/2010/06/15/la-noce-pecan-contro-la-sla/

Le carte stanno davvero cambiando??????

Ciao a presto.

Calvero
Inviato: 23/6/2010 2:53  Aggiornato: 23/6/2010 2:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
ma secondo voi chi ha tolto l'enzima per la vitamina c?

gli annunaki?

o era previsto nel disegno intelligente?


ottime domande ...

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
davematthe
Inviato: 23/6/2010 10:34  Aggiornato: 23/6/2010 10:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
"Infatti, Mondini parla di crimini e di criminali, di menzogne e di truffe globali.

Per elencare quelli non serve nessuna formula di laboratorio. Basta - come dice Ahmbar - un cervello mediamente attrezzato."


veramente Mondini parla anche di medicina e lo fa con la convinzione di chi ha una preparazione specifica. Preparazione che però NON ha, percui onestamente prima di affidarmi a uno che non ha studiato nulla, se non col fai da te, ci penserei 100 volte.

Se il mio meccanico mi truffa facendomi pagare la riparazione 4 volte il suo prezzo io posso certamente sparlarne e denunciare le sue truffe, ma io NON sono certo un meccanico e la riparazione comunque io NON sono capace di farla. Non è che se lui è un ladro allora io divento per magia esperto...

NoPlace
Inviato: 23/6/2010 15:03  Aggiornato: 23/6/2010 15:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
No ma come ha fatto mondini potresti documentarti sul tipo di riparazione vedere leggere e toccare con mano da altri meccanici come si fa realmente quella riparazione e capiresti che ti ha fottuto e tu potresti dire ad un altro, non fare così ma fai cosà che è meglio...eppure nn hai studiato...

Mondini non si è messo a fare il piccolo chimico in casa facendo sobbalzare l'appartamento con piccole esplosioni per errori commessi, ha solo messo insieme le teorie che DOTTORI SCIENZIATI e RICERCATORI hanno studiato e messo in atto, alcune le ha sicuramente anche provate sulla sua pelle, arrivando a poter dire che è vero sono cose che funzionano.

Hai letto il suo libro? Non credo altrimenti non faresti questa affermazione, oppure non hai letto le note sotto ad ogni pagina per i riferimenti.

Pauling non era certo un chimico pazzo senza titolo di studio che sperimentava in garage, Mondini non ha indiviuato la Vit. C e tantomeno non è stato lui a scoprirne le capacità benefiche, i dottori e i ricercatori hanno scoperto lui riporta...


Altra questione, mio suocero lavora in farmacia (non è un farmacista ma magazziniere) e quando abbiamo chiesto della Vit. C lui ha chiesto del perchè la volessimo nel formato acido ascorbico, si è incuriosito ha chiesto ai farmacisti, i quali dapprima hanno sciolinato la solita risposta, GUAI PIU di UN GRAMMO altrimenti fa male...si ma a cosa? Poi abbiamo esposto le nostre conoscenze, per fortuna sembrano abbastanza aperti e ora stanno facendo (almeno così mi han detto) ricerche sui libri della medicina ufficiale per capire a cosa e perchè dovrebbe far male, perchè loro NON LO SANNO...dubito che troveranno invece risposte sul perchè faccia così bene, almeno mi han detto che è riconosciuto che per i bambini è fondamentale.

Decalagon
Inviato: 23/6/2010 15:58  Aggiornato: 23/6/2010 16:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Ho comprato in farmacia 2 barattoli da 100 g di acido ascorbico in polvere. Costo totale 7 euro.


Io ho preso un solo barattolo e mi è costato 7 euri dove ne hai presi due allo stesso prezzo? Mizzega...

Citazione:
alla pupa fa schifo si può mettere anche in un succo o meglio ancora in un cucchiaio di miele?


Io ne metto un cucchiaino raso in un bicchiere d'acqua tiepida insieme al magnesio. Comunque non è così sgradevole il sapore.. è come bersi una limonata senza zucchero

EDIT:

Citazione:
GUAI PIU di UN GRAMMO altrimenti fa male...si ma a cosa?


A me il dottore ha detto che la dose massima consigliata sono 80 MILLIGRAMMI al giorno, altrimenti fa male perché vai "a caricare" i reni. Mi è scappata una risatina però non ho detto nulla, non avevo voglia di mettermi a discutere in mezzo ad un negozio

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Vincent80
Inviato: 23/6/2010 17:21  Aggiornato: 23/6/2010 17:21
So tutto
Iscritto: 23/6/2010
Da:
Inviati: 1
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ho qualche perplessità sull'assunzione di alte dosi di vitamina C...

Mi aiutate a togliere i dubbi?
E' risaputo in ambito clinico che assumere troppa vitamina C durante la giornata provoca notevoli fastidi di tipo gastrointestinali, (diarrea in poche parole). Questo lo scrivono i medici dopo innumerevoli studi, in più lo confermo anche io come diretta esperienza personale, in seguito ad esempio all'assunzione di più di un'arancia di medie dimensioni, durante il periodo autunno-inverno, inoltre la stessa cosa mi succede se assumo spremute d'arancia (in questo caso i sintomi si accentuano).

Ecco in base a questi fatti evidenti, non credete che l'articolo le spari un po' grosse?

Non fraintendetemi, credo negli effetti benefici della vitamina C assunte a dosi normalmente indicate dai medici, ma da qui a dire che è la cura per tutto mi sembra un po' esagerato.
Che ne pensate? C'è un modo per prevenire questi, chiamiamoli, effetti collaterali?
Grazie in anticipo per le risposte.

Decalagon
Inviato: 23/6/2010 18:06  Aggiornato: 23/6/2010 18:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
E' più di una settimana che prendo un grammo di vitamina C al giorno, o in pastiglia o in polvere, e di problemi come quelli che tu hai descritto non ne ho ancora avuti. Nè tantomeno si sono mai presentati quando bevevo tanto succo d'arancia (e di spremute me ne faccio tante quando ne compro).

Forse dipende da un'intolleranza alimentare che hai tu.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Luxio
Inviato: 23/6/2010 18:31  Aggiornato: 23/6/2010 18:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2010
Da: Ostrava
Inviati: 240
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Io lo prendo da 2 giorni (acido ascorbico) e non mi fa nè schifo (la metto direttamente in bocca senza scioglierlo in nessun liquido) nè ho avvertito sintomi di problemi gastrointestinali. Per ora prendo mezzo cucchiaino la mattina e mezzo la sera, ma da domani aumenterò di mezzo. Vedremo...

Non possiamo separare i nostri pregi dai nostri difetti, essi sono collegati come la forza e la materia. Se li separiamo, l'uomo sparisce.
Nikola Tesla
NiHiLaNtH
Inviato: 23/6/2010 21:44  Aggiornato: 23/6/2010 21:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Non fraintendetemi, credo negli effetti benefici della vitamina C assunte a dosi normalmente indicate dai medici


e quali sarebbero?

Decalagon
Inviato: 23/6/2010 22:08  Aggiornato: 23/6/2010 22:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
e quali sarebbero?


80 milligrammi secondo il dottore della farmacia sotto casa mia

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
NiHiLaNtH
Inviato: 23/6/2010 22:57  Aggiornato: 23/6/2010 22:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
forse si riferiva alla dose minima
con 80mg al giorno non ci fai proprio nulla

Decalagon
Inviato: 23/6/2010 23:20  Aggiornato: 23/6/2010 23:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
con 80mg al giorno non ci fai proprio nulla


E' quello che gli ho detto pure io, ma lui ha insistito dicendo che prendendone più di 80 milligrammi vai a "caricare i reni" e quindi ti fa male

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
genfranco
Inviato: 23/6/2010 23:47  Aggiornato: 24/6/2010 0:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Decalagon ha scritto
80 milligrammi secondo il dottore della farmacia sotto casa mia


Un paio di mesi fà ho inviato a tutti i miei contatti e postato nei diversi forum questa notizia:

____________________________________________________
Ciao, ti richiedo scusa per la mia impertinenza, ma voglio darti un link molto importante che vorrei tu leggessi per farti un'idea di come si ritrova con le mega assunzioni da un certo periodo, citato da Daniele. (ti chiedo scusa se lo hai già fatto)

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/luogocomune.htm

Ti dò un altro link dove ti dimostra che abbiamo delle visite molto importanti ai nostri siti, oltre che case farmaceutiche e NAS di tutta Italia. E' mio desiderio informarvene in modo che sappiate che il nostro fare forse smuove qualcosa che può essere a vantaggio della nostra salute. Quanto vedete è stato rilevato da me da uno dei tre siti che conteggiano le visite giornaliere:

http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/irccs_ist_naz_cura_tum.htm

Ci tengo a farti notare che ho messo sul "chi siamo" del nostro sito questa parte:

Oggi 27/04/2010 prima di farvi proseguire ci tengo a darvi una notizia di questi giorni IMPORTANTISSIMA:

dal "Ministero della Salute"

Voglio riportare anche quì quello che è avvenuto in questi giorni scorsi e cioè che la RGR Razione Giornaliera Raccomandata per la vitamina C (acido ascorbico) è stata aumentata dal Ministero della Salute da (60x3=) 180 milligrammi a 240 milligrammi variando addirittura il sistema di conteggio. Precedentemente se NON stavi accorto non ti accorgevi che potevi moltiplicare x 3, quindi tutti continuavano ad interpretare 60 milligrammi anzichè 180 milligrammi come valore massimo (di questo me ne dovete rendere atto). D'ora in poi invece troveremo sempre 240. Quindi col metodo precedente avevano capito che ingerendone 180 milligrammi l'acido ascorbico ti poteva fare bene, allora imbrogliavano le carte per farti fare astinenza=malattia obbligata. Questo stà a dimostrare che finalmente qualcuno si è accorto che la Razione Giornaliera era troppo bassa e che il sistema di conteggio era fasullo quindi lascio a voi l'interpretazione. A buon intenditor poche parole. Quindi possiamo dire che dai 60 ai 240 milligrammi il COLPO è GROSSO!!!!! Cosa ne dite di integrare allora? Ora non basta più un frutto (magari conservato nei frigoriferi per 8-9 mesi, quindi scarsissimo se non privo di acido ascorbico) al giorno per arrivare alla raccomandazione di 240 milligrammi.

Il link di conferma è questo

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/razionerg.htm

letto quanto sopra mi sembra di vedere uno spiraglio nel buio totale in cui ci troviamo.

Ti chedo ancora scusa e ti auguro una buona vita
___________________________________________________________

Informane il tuo farmacista consigliandolo di aggiornarsi.
Ciaooo Genfranco

genfranco
Inviato: 24/6/2010 0:01  Aggiornato: 24/6/2010 9:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Voglio proporvi una constatazione diversa ma molto costruttiva e sopratutto istruttiva, la possiamo fare insieme?
In questi giorni per ragioni prettamente personali sono stato a contatto diretto con molte persone per proporre la visione del nostro sito. Quando ho chiesto quale potesse essere la causa di tante nostre malattie mi è stato risposto:
l'"INQUINAMENTO",
Egli è causato da tutte quelle sostanze che vengono sparse nell'aria dai nostri mezzi di trasporto (per evitare le quali ogni tanto si impone il divieto di circolazione agli automobilisti per mezza oppure per una giornata); dai fumi delle nostre caldaie (in città se posteggi una vettura in una via all'aperto alla sera appena pulita, al mattino quando vai a prelevarla te la ritrovi coperta di un fine strato di polvere nera) e dalle polveri che immettono nell'aria le nostre fabbriche, ecc. ecc..
Bene questo secondo la maggior parte delle persone è la causa maggiore.
Ora voglio farvi una domanda:
"Lo sapete che da moltissimi millenni vivono accanto a noi dei colombi? (mi ricordo che anni indietro quando abitavo in un paese del cuneese, questi avevano sul becco, sugli occhi e sulla testa dei bitorzoli, dei rigonfiamenti rossastri che faceva impressione a vedersi. Sicuramente delle malattie e penso che molti di voi che ha vissuto in questo ambiente lo abbia notato come l'ho notato io. Ma non si sono estinti, anzi si sono moltiplicati e ce ne sono sempre di più. Questo l'ho dovuto constatare personalmente in questi ultimi giorni dato che in questo paese posseggo una casa il cui tetto è da rifare a causa dei loro escrementi. Ho anche avuto modo di constatare che i suddetti bitorzoli e rigonfiamenti NON li hanno più. Quindi sono guariti oltre che moltiplicarsi. Sarà per merito di qualche loro dottore tra i loro simili che li ha curati?
Lo sapete che da moltissimi secoli vivono accanto a noi dei passeri? Dei gatti, dei cani, delle galline, dei bovini ecc. ecc.. Non parliamo poi degli insetti che per controllare la loro moltiplicazione dobbiamo usare dei prodotti che riportano sulle confezioni la testa da morto con una croce nera che indica la loro pericolosità sia per noi che per gli animali, affinchè NON ci distruggano le coltivazioni di cui ci alimentiamo?"
Ora vi faccio notare che tutti questi animali hanno continuato a procreare ed a moltiplicarsi nonostante tutto questo INQUINAMENTO. Di questo ne abbiamo mille prove. Gli unici animali a rischio di estinzione sono i nostri diretti concorrenti nell'alimentazione oppure che vivendo allo stato brado fanno correre dei rischi ai nostri mezzi di trasporto. Oppure quelli per i quali esiste la passione della caccia.
Ora vorrei tirare con voi le conclusioni di quanto sopra, lo facciamo insieme come proposto prima?
Visto che tutti questi animali continuano a vivere e moltiplicarsi accanto a noi nonostante tutto l'inquinamento di cui abbiamo parlato prima, allora questo a loro non disturba minimamente visto che gli animali NON hanno ginecologi, NON hanno ospedali e NON hanno dottori che provvedano a controlli vari o al parto cesareo in caso di necessità come per le nostre donne.
Lo sapete invece che le nostre donne sono a rischio continuo di anemia per mancanza di ferro? Eccovene la prova:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/ladonna.htm

Lo sapete che NON c'è una donna incinta che NON si rivolga ad un ginecologo per l'assistenza fin dal concepimento? Lo sapete che ogni donna è sottoposta ad esami veramente stressanti per controlli a che il suo bambino nasca sano, poichè le probabilità che sia al contrario sono una percentuale molto alta? Lo sapete che ogni donna è a rischio parto cesareo? Lo sapete che molti nostri giovani hanno difficoltà di erezione? Infine lo sapete che molti nostri uomini non riescono a procreare? E tutto questo vi pare poco se confrontati con la fertilità degli animali che abbiamo elencato prima?
Allora NON E' NELL'ARIA CHE DOBBIAMO CERCARE COSA CI CAUSA PROBLEMI (come qualcuno vuol farci credere!) ed influisce su tutti quei problemi di salute che ci portiamo dietro, anzi che si moltiplicano mano a mano che il tempo passa con sempre nuove malattie e che negli animali questo NON succede.
Posso solo dedurre allora che TUTTI questi problemi ci vengono dalla nostra
ALIMENTAZIONE.
Dopo questo ragionamento ne convenite?
Qualcuno di voi può dimostrarmi il contrario?
Se no andiamo avanti.
Qualcun'altro mi potrà dire che anche i nostri animali domestici muoiono di tumore e malattie varie (come mi è già stato detto su diversi forum). Vero, non si può negare. Ma cosa facciamo mangiare ai nostri animali domestici? Liofilizzati di scarti di carne con i quali abbiamo alimentato i nostri bovini provocando "mucca pazza" con cui oltre che a provocare malattie in questi animali abbiamo provocato malattie e morti nei nostri simili? Oppure CROCCHETTE? o KIT e KAT? oppure altri preparati della nostra industria, tanti che NON riusciamo a stargli dietro quanti ne spuntano ogni giorno? Perchè non diamo ai nostri amici l'alimentazione naturale che davamo una volta? Sicuramente costa meno. Ma in effetti ci fà perdere molto tempo prepararla, curarla e noi tutto questo tempo NON l'abbiamo più, (in verità non l'abbiamo neppure più per i nostri figli figurarsi per loro) abbiamo da vedere la TV (il più delle volte a pagamento perchè altrimenti sono criptati e non vediamo i programmi), ci sono i mondiali, i films, i telefilm e le telenovene senza parlare dei REALITY sui quali puntiamo parecchi euro per vedere questo o quello nella notte o per votare il nostro preferito arricchendo solo qualcuno che ha avuto la brillante idea di ingannare il prossimo in modo molto fine ed impensato (tanto che pochissimi hanno capito l'inghippo). Tutto questo lo avete già letto sopra oppure se siete su un forum potete trovarlo su questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

Quindi ora possiamo pensare che a crearci tanti problemi possa essere
l''ALIMENTAZIONE.
Ma se gli animali (che non siano alimentati da noi come detto sopra) che si alimentano dei nostri stessi alimenti al NATURALE, nonostante i prodotti che si spargono per ottimizzare la produzione della nostra frutta e della verdura per proteggerla dagli insetti (in continuo aumento). NON hanno i problemi di salute che abbiamo noi e nessuno di una specie studia da dottore per curare i suoi simili. Allora devo dedurre che a crearci tutti questi problemi è solo l'ALIMENTAZIONE. Sicuramente chi si droga, chi fuma o chi beve alcool ha maggiori probabilità di malattie (queste cose gli animali NON le fanno). Anche chi mangia molto raffinato o mangia certi alimenti spazzatura ha le medesime probabilità. Ora vi voglio far fare una constatazione: avete già visto una persona con una certa età di un certo peso e un'altra persona della medesima età ma di un peso tre volte tanto? Certamente sì, mi risponderete.
Ora vi chiedo: avete già visto un passero con un peso tre volte tanto rispetto agli altri passeri? o un colombo, o un gatto (che sia della medesima razza e non superalimentato). Certamente no, altrimenti il passero NON volerebbe più.
Ma allora se l'ALINENTAZIONE NON crea dei problemi agli animali mentre a noi SI', allora dobbiamo cercare QUALCOS'ALTRO NEL NOSTRO CORPO che sicuramente influisce sulla nostra alimentazione.

Perchè nel corpo degli animali questo qualcosa sappiamo che c'è, leggete questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/zucchero.htm

Come ho già scritto sul "chi siamo" del nostro sito oppure su questo link per chi non l'avesse letto:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Io continuo a pensare che la causa sia la mancanza di questo, appena detto, qualcosa che gli animali hanno e noi nò.
Noi grazie agli scienziati e non, del secolo scorso, abbiamo a disposizione quel sopradetto ACIDO ASCORBICO PURO, mai avuto prima nei millenni (almeno non tramandato fino a noi).
Quindi visto che le esperienze di soggetti singoli come me (e siamo in tanti) ve ne portiamo a conoscenza con parole e se volete con prove inconfutabili, perchè NON provare? Che danno può portare un pò di ACIDO ASCORBICO PURO nel nostro corpo? il quale NON ha nessuna controindicazione poichè è una ALIMENTO senza BUGIARDINO, poichè NON E' UNA MEDICINA: che dovremmo ingerire contenuto negli altri alimenti! certi che del nostro corpo è ciò che combatte i RADICALI LIBERI (antinvecchiamento, difatti NON dimostro la mia età), ciò che costruisce il COLLAGENE (ciò che lega il nostro corpo, difatti ho una carne soda), ciò che rinforza le nostre vene ed arterie del nostro corpo, e mille e una altre cose ancora. Ed abbiamo riscontrato che in tutti gli animali il loro fegato gliene produce grammi al giorno, allora ora che abbiamo saputo vogliamo proprio andare contronatura, oppure vogliamo essere i consapevoli fautori del nostro gramo destino? Ripeto che nell'acquisto NON l'accompagna il BUGIARDINO.
Io personalmente (lo ripeto) ho una carne soda ed una pelle liscia, ma sopratutto normale, (poichè chi ce l'ha grassa o secca ha qualcosa che non va) che a chiunque chiedo se ho la pelle di un settantenne mi dice: "NO non le davo tutti quegli anni".
Mi ripeto, NON voglio essere eterno, ma quello che vivo vorrei viverlo senza MALATTIA e senza medicine, quindi senza SOFFERENZA e senza RINUNCE, chiedo troppo?
Eppoi dico questo SENZA VANTO, perchè il mio solo scopo è di farvi capire che se ci sono arrivato io con la costanza potreste arrivarci pure voi.
La conclusione è che NON sia l'INQUINAMENTO ma solo l'ALIMENTAZIONE a causare tutti quei problemi che abbiamo descritto sopra ma la causa principale è l'astinenza forzata di ACIDO ASCORBICO PURO.
Dopo questo ragionamento, se ritenete che possa essere giusto mi farebbe piacere tirare la conclusione di tutto insieme sul prossimo post. poichè è l'unica cosa che abbiamo diversa dagli animali.
Ciaooo Genfranco
.
.

Sinder
Inviato: 24/6/2010 11:30  Aggiornato: 24/6/2010 11:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Nel 1940 la Pfizer è stata la prima produttrice di vitamina c. Fino a dieci anni fa leader del mercato erano Roche e BASF. Aventis, Lonza, Solvay, Merck e tutte le altre aziende farmaceutiche più conosciute si dividevano il rimanente.

Nel 2001 però le sopracitate furono condannate per aver formato un cartello per concordare proprio il prezzo delle vitamine sul mercato (che all'epoca era valutato complessivamente attorno ai 600 milioni di dollari).

Dopo la sentenza del tribunale di New York in cui il cartello fu condannato a pagare qualche miliardo di risarcimento, le case farmaceutiche decisero di rinunciare a questo business e da allora l'acido ascorbico viene quasi tutto prodotto in Cina.
Le aziende cinesi hanno fatto crollare il prezzo per eliminare la concorrenza e ora che praticamente sono rimaste le uniche, creando di fatto un nuovo cartello, spiegano che hanno diminuito la produzione per tagliare i costi maggiori dovuti al rispetto delle condizioni sanitarie e igieniche imposte, ma alla fine hanno iniziato ad aumentare il prezzo.

La vitamina C è un prodotto come un altro da vendere per fare soldi.

E a dare un'occhiata a tutti gli studi che ci sono sul consumo di vitamina C, non occorre aver scritto libri, pare che nessuno stia ostacolando la ricerca della verità.
Sono le conclusioni stesse delle ricerche a essere interlocutorie. Tutti concordano che non ci siano conseguenze negative significative ma nessuno è riuscito a evidenziare inequivocabilmente l'efficacia. I risultati sono comunque incoraggianti, soprattutto per il cancro allo stomaco e i finanziamenti non mancano da parte delle istituzioni pubbliche.

A nessuno viene impedito di assumere quanto acido ascorbico vuole. Fino a 10g al giorno sembra assodato non succeda nulla, anche perché c'è un limite alla quantità che può essere presente nel sangue e a quella assorbita dai tessuti, tanto che alla fine quella in eccesso viene eliminata in acqua.
Attenzione solo all'effetto rebound e alla dipendenza psicologica.

genfranco
Inviato: 24/6/2010 11:39  Aggiornato: 24/6/2010 11:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Come avevo detto sul post precedente, avremmo tirato le conclusioni insieme su questo post. Eccomi pronto:
la volta scorsa abbiamo determinato che a crearci le malattie con tutti i problemi annessi e connessi è l'ALIMENTAZIONE e la mancanza di produzione da parte del nostro fegato di ACIDO ASCORBICO PURO. Abbiamo altresi determinato che a tutti gli animali della terra il loro fegato produce questo ACIDO ASCORBICO PURO, al bisogno. Abbiamo anche determinato che l'ALIMENTAZIONE sola NON porta alcun danno a questi animali mentre a noi SI ed a volte ci porta addirittura a morte in breve tempo. Che il fegato degli animali glielo produca lo abbiamo visto con i link che vi riporto anche quì per chi non li avesse ancora letti:

-----------------------------------------
Perchè nel corpo degli animali questo qualcosa sappiamo che c'è, leggete questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/zucchero.htm

Come ho già scritto sul "chi siamo" del nostro sito oppure su questo link per chi non l'avesse letto:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm
-----------------------------------------

Quindi determinato quanto sopra ed essendo ora informati di questo, vi propongo di assumere sia l'ACIDO ASCORBICO PURO che se oltre una certa età anche il CLORURO DI MAGNESIO che a noi hnanno cambiato la vita. A questo punto vi aggiungo cinque testimonianze reali fatte dai nostri amici che ASSUMONO ACIDO ASCORBICO PURO da almeno uno da sei mesi e gli altri superiore ad un anno, dalle quali potete ottenere delle prove concrete che quanto abbiamo ragionato insieme nell'altro post FUNZIONA.
Questi sono i lik:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/rinogiordano.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/andrea.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/joelouis.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/carmine.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/uskebasi.htm

Sono sicuro che man mano che i giorni passano arriveranno altre testimonianze che sicuramente vi sottoporrò con sollecitudine sia privatamente che sui vari forum.
Ora, quì voglio sottoporvi il mio target.
Determinato che la cosa funziona, NON è mia intenzione proporre cose strane, ma stabilire un impegno da parte di chi ottiene quei risultati da noi anticipati, di fare passaparola a chi NON ha la possibilità di avere INTERNET e quindi mancante delle necessarie informazioni, onde dare pure a questi la nostra medesima possibilità. Sono sicuro che con il tempo l'assunzione e la giusta alimentazione il vostro corpo si comporterà come quello degli animali ed il nostro e NON avremo più bisogno di BIG FARMA, di DOTTORI, di MAGHI ed altro ma vivrete come viviamo noi che ci alziamo mattino dopo mattino facendoci un sorriso così
Ecco questo è il mio target.
UTIPIA??????? perchè essere pessimisti? ne riparleremo tra un pò di tempo. NON troppo lungo penso, perchè chi incomincia in questi giorni fra un anno sarà pronto a testimoniare come stiamo facendo oggi noi.
ciaooo Genfranco
.
.

franat
Inviato: 24/6/2010 15:47  Aggiornato: 24/6/2010 15:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/3/2009
Da: roma
Inviati: 93
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
secondo me alcuni lasciano dei commenti senza aver letto bene l'articolo.
poichè parliamo di salute è bene almeno informarsi un pò.
il libro di mondioni è scaricabile gratis come pure il libro di pauling (2 premi nobel!). la vit c fa bene; quanta ne volete prendere dipende da voi dopo esservi informati.
genfranco ha dato moltissime indicazioni utili.
io vi consiglio un video per focalizzare un pò che tipo di persona è mondini.
buona visione:
http://www.youtube.com/watch?v=b_s2kzXLvQo&feature=player_embedded

genfranco
Inviato: 25/6/2010 7:26  Aggiornato: 25/6/2010 7:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Tropico sul forum "magiaconsapevole" ha scritto il 23/06/2010 ore 3:48 pm
Forse però non consideri che nell'uomo manca la selezione naturale.
Ovvero,i piccioni/animali che non reggono questa mutazione ambientale dovuta all'inquinamento muoiono e non procreano. Quei bitorzoli che noti sui piccioni li ho notati anche io, non ho mai approfondito, ed è vero comunque che ultimamente non ne vedo più,ma è anche vero che vedo meno piccioni Very Happy. Considera che se anche noi avessimo la selezione naturale andrebbe avanti solo chi geneticamente riesce a sopportare il cambiamento. Diabetici,malati di sclerosi multipla etc morirebbero tutti senza
possibilità di trasmissione genetica. Un tempo, come mi ricorda mia nonna 90enne,ci si faceva molto caso quando si prendeva moglie/marito allo stato di salute dell'individuo. Se era portatore di malattie con molta probabilità rimaneva solo. Triste ma reale. Non necessariamente si può attribuire tutto all'acido ascorbico,credo fortemente che molte razze deboli siano morte ugualmente per far posto ad altre più "forti" sempre della stessa specie. Sopravvive chi si adatta.



Vedo che NON contesti il ragionamento, e questo per me è già positivo. Nel senso che hai capito il mio concetto. Sul fatto della selezione naturale ti quoto perchè questo succede in tutte le specie viventi, questo si chiama "EVOLUZIONE" la quale annulla la parola "EREDITARIETA'". Parola tanto usata quando non si sa più come giustificare il fatto della mancata guarigione pur usando le medicine dell'uomo.
Per chi non ha letto il concetto può farlo su questi link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Non ti quoto quando dici:
"Forse però non consideri che nell'uomo manca la selezione naturale."
perchè poi ti contraddici con
"Un tempo, come mi ricorda mia nonna 90enne,ci si faceva molto caso quando si prendeva moglie/marito allo stato di salute dell'individuo. Se era portatore di malattie con molta probabilità rimaneva solo. Triste ma reale.".
Quale delle due versioni consideri giusta? poichè la selezione naturale nell'uomo c'è stata e ci SARA' sempre come in tutte le specie. Non è che perchè siamo nel 2010 noi abbiamo cambiato la nostra indole.

Mi dici:
"Ovvero,i piccioni/animali che non reggono questa mutazione ambientale dovuta all'inquinamento muoiono e non procreano."
ora ti chiedo: "per fare questa affermazione hai fatto degli studi approfonditi in materia con esperimenti scientifici o ti sei solo documentato e su quali libri, oppure campi per aria?". Penso che questa affermazione NON si possa fare nemmeno sull'uomo, parlando di procreazione.

Poi dici:
"Considera che se anche noi avessimo la selezione naturale andrebbe avanti solo chi geneticamente riesce a sopportare il cambiamento. Diabetici,malati di sclerosi multipla etc morirebbero tutti senza possibilità di trasmissione genetica."
Non riesco a capire a quale cambiamento ti riferisci e poi come hai detto sopra:
"Un tempo, come mi ricorda mia nonna 90enne,ci si faceva molto caso quando si prendeva moglie/marito allo stato di salute dell'individuo. Se era portatore di malattie con molta probabilità rimaneva solo. Triste ma reale."
Vedi che cambiano i tempi ma l'uomo è sempre uguale con la selezione. Lo dimostra il fatto che esiste un proverbio che dice "l'uomo si propone e la donna dispone". Ora non voglio perdermi sul fatto del come e del perchè avviene questa selezione in quanto questo non è di mia competenza e NON riguarda questa discussione.

L'ultimo:
"Non necessariamente si può attribuire tutto all'acido ascorbico,credo fortemente che molte razze deboli siano morte ugualmente per far posto ad altre più "forti" sempre della stessa specie."
Prima di tutto NON voglio pensare che tu con "le razze più forti" non abbia il modo di pensare dei tedeschi del 1940 e poi NON riesco a capire cosa c'entri l'acido ascorbico con queste razze "forti"..

Invece sul fatto dei bitorzoli dei colombi li hai visto anche tu, quindi confermi la mia osservazione, ed hai anche notato che ora non ce l'hanno più. Questo dimostra che questo è un fatto reale e non inventato da me, poichè io abito a Pinerolo e tu chissà dove. Ora dobbiamo considerare che chissà quante generazioni sono passate nel frattempo, tante che noi non riusciamo neppure ad immaginare. Come poi abbiano fatto a guarire questo rimane un mistero. Penso che però a fare questo NON siano i DOTTORI o le nostre MEDICINE, ma un qualcosa che il loro corpo ha e che l'uomo NON ha.
E come già visto nei post precedenti l'unica differenza tra l'uomo e gli animali à la produzione di ACIDO ASCORBICO PURO.
Se non lo hai letto e vuoi averne la riprova vai sul post precedente vi trovi i link.
Quanto sopra considerato ed i risultati ottenuti da quanti abbiamo provato le assunzioni di ACIDO ASCORBICO PURO, mi permetto di dire:
"PREVENIRE E' MEGLIO CHE CURARE" e "PROVARE PER CREDERE".
ciaooo Genfranco
.
.

davematthe
Inviato: 25/6/2010 10:45  Aggiornato: 25/6/2010 10:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
"Mondini non si è messo a fare il piccolo chimico in casa facendo sobbalzare l'appartamento con piccole esplosioni per errori commessi,"

ah no? Guarda che Mondini gestisce un forum dove dispensa consigli e terapie mediche pur non essendo un medico: a una tizia le ha addirittura consigliato i cataplasmi di ricotta (sic!) sul tumore mammario!
Voglio sperare che la tipa non gli abbia dato ascolto, cmq...

Quindi prima di dare retta a un individuo del genere ci andrei cauto, moolto cauto...

NiHiLaNtH
Inviato: 25/6/2010 10:55  Aggiornato: 25/6/2010 10:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
non è stato certo mondini a scrivere per primo sulla vitamina c
ma tu questo lo sai no?

chi ti manda? wewee?

davematthe
Inviato: 25/6/2010 12:31  Aggiornato: 25/6/2010 12:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
"non è stato certo mondini a scrivere per primo sulla vitamina c"

che cosa c'entra la vitamina C?
Non c'entra niente

io sto parlando del "metodo": Mondini probabilmente dice una marea di cose giustissime sulla vitamina C, ma una marea di assurdità su altre cose, e questo perchè NON è un esperto in materia.
Non ha alcuna preparazione medica o biologica, solo questo dico, non a caso sui tumori dice delle assurdità megagalattiche.
Tutto qui, se poi ti vuoi ugualmente fidare di un tizio così, accomodati

ps: quando si ricorre al "chi ti manda?" per rispondere a una critica, si sta messi male...

Decalagon
Inviato: 25/6/2010 13:24  Aggiornato: 25/6/2010 13:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
non a caso sui tumori dice delle assurdità megagalattiche.


Cioè?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
NiHiLaNtH
Inviato: 25/6/2010 14:04  Aggiornato: 25/6/2010 14:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
puoi elencarmi un paio di queste assurdità? te lo chiedo perchè mondini non lo seguo proprio

Citazione:
ps: quando si ricorre al "chi ti manda?" per rispondere a una critica, si sta messi male...


pensavo ti riferissi alla vitamina c

davematthe
Inviato: 25/6/2010 15:10  Aggiornato: 25/6/2010 15:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
basta cercare un attimo su Google ed escono chicche di Mondini come:

"L'origine del cancro non è genetica. La cellula non ha niente a che vedere con i tumori."

(Mondini evidentemente non ha MAI visto un cancro al microscopio, del resto se non sei medico o biologo perchè avresti dovuto? Ma soprattutto perchè dovresti occuparti di cancro?)

oppure

"La chemioterapia non guarisce, anzi è un genocidio. Idem la radioterapia."

(dove sono i dati a supporto di queste affermazioni?)


"Se la mia ipotesi è giusta, la ricotta facilita l'evacuazione del tumore mammario."

(uao, con un pò di cacao e zucchero?)


Non c'è che dire...proprio un luminare...

Decalagon
Inviato: 25/6/2010 15:39  Aggiornato: 25/6/2010 15:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
"La chemioterapia non guarisce, anzi è un genocidio. Idem la radioterapia."


Questo è verissimo: la chemio è un trattamento assassino. I dati? Li puoi trovare sugli stessi fogli illustrativi dei farmaci chemioterapici o li puoi cogliere dagli stessi danni che causa un trattamento a base di RADIAZIONI.

EDIT

Ho sentito perfino un'oncologa dire "non mi farei MAI fare la chemioterapia se mi venisse un cancro". Direi che si commenta da sé...

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Sertes
Inviato: 25/6/2010 18:02  Aggiornato: 25/6/2010 18:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@davematthe
Sei molto bravo a trovare con google argomenti a dileggio di Mondini, un po meno bravo a trovare la verità su alcune pratiche, quali la chemioterapia. Ti riassumo brevemente:

Nello studio "The contribution of cytotoxic chemotherapy to 5-year survival in adult malignancies" si conclude che l'incremento alla sopravvivenza a 5 anni dei malati di cancro dovuto alla chemioterapia è del 2,2%

Abstract su PubMed.gov

Pdf

Pensi che se la gente lo sapesse, farebbe la chemio?

Cioè: hai un cancro, puoi fare il tuo ciclo di cure con chirurgia e radioterapia, e riprenderti nei tempi dovuti.

Oppure puoi essere bombardato di veleni, soffrire come un cane per anni, per aumentare le tue chanche di essere vivo dopo 5 anni di un bel 2,2%.

Ovviamente la scelta è tua; però se consideri le centinaia di migliaia di euro che le case farmaceutiche guadagnano ad ogni cura con chemio, forse inizi ad intravedere un panorama un po più ampio. E forse riesci a capire perchè si occultano questi risultati disastrosi e si osteggiano e si dileggiano le ricerche di cure alternative.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Spiderman
Inviato: 25/6/2010 18:12  Aggiornato: 25/6/2010 18:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
La chemioterapia cura a dovere i conti delle case farmaceutiche.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
davematthe
Inviato: 25/6/2010 23:48  Aggiornato: 25/6/2010 23:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@sertes: sei molto bravo a cercare su google articoli scientifici apparentemente a favore di Mondini, peccato che non li leggi. Io li leggo (perchè li so leggere, tu mi sa proprio di no) e l'articolo che hai citato NON dice affatto quello che dici tu, anzi.

Anzitutto, lo studio citato riguarda solo i casi "che mostrano un aumento statisticamente significativo della sopravvivenza a cinque anni attribuibile esclusivamente alla chemioterapia".
ESCLUSIVAMENTE, capito?
Siccome praticamente oggi NON esiste cancro che si curi ESCLUSIVAMENTE con la chemio, l'articolo nasce con finalità prettamente statistiche economiche.
By the way, nello studio si dice che la sopravvivenza media a cinque anni (per tutti i tipi di cancro aggregati) risulta essere del 60% (dato di per sè già "sporco" visto che il tumore al polmone offre una % del 17%, quello al testicolo del 95%...quindi le medie qui lasciano il tempo che trovano, cmq!)
QUINDI l'articolo vuol dire che, del 60% di sopravvissuti a 5 anni, solo 1 su 30 ha avuto benefici attribuibili esclusivamente alla chemio (gli altri, o non sono stati curati con la chemio, o sono stati curati da chemio PIU' altri trattamenti).
Lo scopo dello studio, quindi è controllare se ha senso spendere soldi pubblici per somministrare la chemio in TUTTI i casi o e' meglio piuttosto concentrarla sui tumori che la recepiscono meglio...

La prossima volta LEGGILI gli articoli che citi
A volte si va per suonare e si finisce per essere suonati

Sertes
Inviato: 26/6/2010 1:48  Aggiornato: 26/6/2010 3:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Anzitutto, lo studio citato riguarda solo i casi "che mostrano un aumento statisticamente significativo della sopravvivenza a cinque anni attribuibile esclusivamente alla chemioterapia".
ESCLUSIVAMENTE, capito?
Siccome praticamente oggi NON esiste cancro che si curi ESCLUSIVAMENTE con la chemio, l'articolo nasce con finalità prettamente statistiche economiche.


E dove cazzo l'hai letto che lo studio riguarda gente curata ESCLUSIVAMENTE con la chemio???

Lo studio riguarda l'aumento alla sopravvivenza dovuta esclusivamente alla chemio, ma la chemio è sempre aggiuntiva ai trattamenti di chirurgia e radioterapia.

Infatti anche tu dopo dici:

Citazione:
QUINDI l'articolo vuol dire che, del 60% di sopravvissuti a 5 anni, solo 1 su 30 ha avuto benefici attribuibili esclusivamente alla chemio (gli altri, o non sono stati curati con la chemio, o sono stati curati da chemio PIU' altri trattamenti).


Quindi in realtà l'avevi già capito: su 30 malati che si sottopongono alla TORTURA della chemioterapia, solo per 1 tale TORTURA fa la differenza. Le altre 29 soffrono per nulla.

Complimenti: adesso comprati un bel pianoforte, così te la suoni e te la canti.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Decalagon
Inviato: 26/6/2010 13:03  Aggiornato: 26/6/2010 13:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
E poi cerchiamo di capire bene la differenza fra CURARE IL PAZIENTE e UCCIDERE IL CANCRO, perché sono due cose ben distinte. Vuoi sapere perché la chemioterapia, la radioterapia e i farmaci chemioterapici (occasionalmente) uccidono le cellule cancerose, caro dave? PERCHE' SONO TERAPIE A BASE DI SOSTANZE TOSSICHE, in tal caso vanno ad eliminare tutto ciò che è presente nell'organismo. Buono e cattivo.

Curare (nel vero senso della parola) significa far star meglio una persona, rimetterla in salute: e questo trattamento, al contrario, riduce la persona ad una larva informe. Fisicamente, psicologicamente e moralmente: non esiste NULLA di positivo in questa schifezza. Vatti a fare un giro in un reparto di oncologia qualsiasi e guardati un po' attorno, poi prova ancora a dire che la chemio è la "cura". Non ci credono manco gli oncologi a questa stronzata.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Sinder
Inviato: 26/6/2010 20:50  Aggiornato: 26/6/2010 20:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Lo studio riguarda l'aumento alla sopravvivenza dovuta esclusivamente alla chemio, ma la chemio è sempre aggiuntiva ai trattamenti di chirurgia e radioterapia

lo studio dice proprio:
We undertook a literature search for randomised-controlled
trials (RCTs) that reported a statistically significant in-
crease in 5-year survival due solely to cytotoxic chemo-
therapy in adult malignancies

la ricerca evidenzia l'impatto della terapia citotossica nella cura dei tumori, le percentuali nelle tabelle sottolineano i miglioramenti nel ricorso alla chemio rispetto a chi si è fermato a chirurgia e radioterapia, miglioramenti incoraggianti in alcuni casi, assolutamente inutile in altri, cioè quelli incurabili con qualsiasi terapia.

questa ricerca tra l'altro è stata finanziata dal ministero della salute australiano e da alcune case farmaceutice come Astrazeneca tra le prime tre del settore e Varian System, che hanno come azionisti le solite JP Morgan, Wells Fargo, Pfizer, Allianz, AT&T, Blackrock, BNP Paribas, Mellon, Goldman Sachs...
molto attendibile quindi.
per astrazeneca e varian system però si è rivelata molto utile perché devono aver capito qual è il business: se si va a vedere cosa vendono ci si accorge che hanno deciso di puntare sulle cure ormonali per il tumore al seno e alla prostata una e su trattamenti radioterapici la seconda
i loro analisti devono aver capito che la chemio non è un buon affare.

altre ricerche invece concludono che per certi tumori allo stadio iniziale la chemioterapia comporta sia un miglioramento delle condizioni di vita che un'apettativa in termini di anni maggiore.
http://annonc.oxfordjournals.org/content/12/12/1671.abstract

comunque sia le statistiche che riguardano la sopravvivenza in generale, indipendentemente dalla terapia, dicono che in australia la percentuale a 5 anni è del 63%
di questi il 2% non sarebbe arrivato fin lì senza chemioterapia

in europa invece è del 48% e a 10 anni è del 42%
http://www.eurocare.it/Results/tabid/79/Default.aspx

in più c'è da notare come cambiano le cose nel tempo (in inghilterra)
si può dire che ci sono tre categorie di tumore
per la prima - cervice seno utero testicoli linfoma melanoma (mi sembrano i più superficiali) in trent'anni si è passati da un 40% a oltre il 60%
per una seconda categoria - prostata colon reni leucemia da un 25% a un 40%
per la terza invece - polmoni cervello stomaco pancreas sembra che poco sia cambiato.
la media generale in questi tre decenni è passata da un 23% al 45%
di sopravvissuti al cancro dopo 10 anni!
http://info.cancerresearchuk.org/cancerstats/survival/latestrates/index.htm

negli stati uniti le statistiche a 5 anni rivelano che sono al 67%
http://seer.cancer.gov/csr/1975_2007/browse_csr.php?section=2&page=sect_02_table.08.html#a

questi miglioramenti sono dovuti a parecchi fattori, non è certo merito della chemioterapia.
anzi le cause sono quasi tutte da attribuire al maggior accesso alle strutture sanitarie, una migliore prevenzione e una precoce diagnosi.
le percentuali poi variano a seconda del sesso, dell'età, dell'etnia, del paese e delle condizioni economiche.

la comunità oncologica sa bene che l’uso di farmaci indirizzati alla distruzione delle cellule neoplastiche non è esente da effetti collaterali che, oltre a ridurre la qualità di vita dei pazienti, impongono ai medici di distanziare ulteriormente le somministrazioni dei farmaci, a ridurne il dosaggio o a sospendere la terapia. Si conosce la sindrome indicata come “fatigue” che tende ad aumentare durante e a perdurare, a volte a lungo, dopo la fine della terapia. E' consapevole che i trattamenti sono tuttora problematici e necessitano così di terapie di supporto, compresa l'alimentazione, efficaci dal punto di vista strettamente farmacologico, ma non sempre dal punto di vista clinico a causa della variabilità di risposta dei singoli pazienti, della loro storia clinica precedente, della complessità delle diverse situazioni oncologiche e di tutto quanto ancora sfugge alle attuali conoscenze.

qualunque medico serio sa che la chemioterapia cura la malattia solo in casi eccezionali, ma può sostenere che in alcuni casi può aiutare combinata con altri trattamenti, in qualche caso può servire da palliativo, qualche volta invece per migliorare la qualità di vita e alla fine per qualcuno anche allungarne l'aspettativa.

alla fine quello che si capisce è che il tumore non è una sola malattia, per ogni paziente è diversa
non è possibile dire la chemio è un palliativo, non per chi è sopravvissuto a un tumore ai testicoli

al solito nella vita reale si deve tenere in considerazione caso per caso, nei forum invece è possibile generalizzare, perché l'importante è schierarsi.

genfranco
Inviato: 26/6/2010 23:00  Aggiornato: 26/6/2010 23:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Bravo Sinder, veramente un bell'articolo. Sei convincente e realista.
Però io continuo con i miei ragionamenti basandomi sulla natura. Penso che per chi è malato di tumore il cercare di guarire sia una priorità impellente, purtroppo però non sempre si può fare qualcosa.
Ora mi faccio una domanda: "da quanto tempo l'uomo muore di tumore?". All'inizio del secolo scorso le morti per questa malattia erano abbastanza contenute. Sono aumentate nel tempo. Ora penso che siamo arrivati ad un punto tale che la maggior parte delle morti siano causate da tale malattia.
Determinato questo mi chiedo: "negli animali è successo tutto questo in parallelo?"
Penso che la risposta sia molto facile per chi vive in campagna dove vivono a frotte i passeri o i colombi, oppure anche in certe città dove i colombi regnano. Vedi Venezia. Certamente no. Pensate che se tutti gli animali del mondo non avessero le difese immunitarie tanto forti da combattere queste malattie non soccomberebbero? come farebbero senza medicine, senza ospedali dove credi di poterti recare quando sei malato per curarti ma poi quando entri capisci che sei entrato in un covo di malattie a portata di tutti. Fatte queste considerazioni mi dico: "allora faccio bene a prevenire assumendo l'ACIDO ASCORBICO PURO dichiarato da tutti l'alimento che aumenta le difese immunitarie più di ogni altro alimento. Il
CLORURO DI MAGNESIO il quale ci aumenta la resistenza a combattere ogni malattia = sofferenza + rinuncia. Questo lo possiamo dire noi che assumiamo da un certo periodo e che giorno dopo giorno viviamo in perfetta salute senza MEDICI e senza MEDICINE.
I dentisti è da una vita che hanno il motto della prevenzione, perchè non copiare? Continuiamo pure a parlare della chemioterapia e di ciò che può aiutare chi è malato, informandoci di quello che realmente sono queste cure, però in parallelo dedichiamoci alla nostra salute prevenendo.
A chi non l'avesse ancora fatto consiglio di leggere questi link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/ladonna.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

ciaooo Genfranco

davematthe
Inviato: 27/6/2010 0:02  Aggiornato: 27/6/2010 0:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@sertes: leggiti ciò che ha scritto sinder. Cmq devo dedurre che non conosci il significato della parola "esclusivamente". Pazienza, non tutti abbiamo studiato.

@decalagon: quando una persona si ammala di tumore, "CURARE IL PAZIENTE e UCCIDERE IL CANCRO" necessariamente COINCIDONO, perchè se non uccidi il cancro il paziente va all'altro mondo, non ci stanno cavoli e soprattutto non ci sono cure "alternative" checchè ne dica il Mondini...infatti NON esistono pazienti guariti con la ricotta ;-b

Ti do inoltre una notizia che probabilmente non sai: OGNI CURA, anche quelle "naturali", è TOSSICA, nelle dosi non corrette. Cmq abbiamo visto che la chemio è solo un complemento delle cure...quindi le semplificazioni per cortesia lasciamole fuori dai dibattiti sul cancro, perchè l'argomento è molto più serio di quanto non venga trattato da alcuni improvvisati "specialisti".

ps: se vuoi ti presento un mio amico che 7 anni fa si ammalò di tumore al testicolo, oggi è VIVO e sta bene grazie alla chirurgia e alla chemioterapia. Dunque moderiamo le parole, eh?

Decalagon
Inviato: 27/6/2010 0:39  Aggiornato: 27/6/2010 0:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
quando una persona si ammala di tumore, "CURARE IL PAZIENTE e UCCIDERE IL CANCRO" necessariamente COINCIDONO, perchè se non uccidi il cancro il paziente va all'altro mondo, non ci stanno cavoli e soprattutto non ci sono cure "alternative" checchè ne dica il Mondini...infatti NON esistono pazienti guariti con la ricotta ;-b


Forse hai difficoltà a comprendere la mia meravigliosa madrelingua. Ho detto OCCASIONALMENTE uccide le cellule cancerose... e quando lo fa uccide anche quelle sane, distruggendo letteralmente l'organismo umano nella sua meravigliosa interezza. Vuoi che inizi a stenderti una lista dei danni che provoca un trattamento a base di chemioterapia? Vuoi che ti ripeta che questo stesso trattamento può a sua volta CAUSARE dei tumori? Suvvia... e per cercare di sputtanare tutto ti attacchi alla ricotta, ma per favore...

Citazione:
OGNI CURA, anche quelle "naturali", è TOSSICA, nelle dosi non corrette.


Trovami una cura naturale che offre pillole altamente cancerogene o esposizioni a massicce dosi di radiazioni. Dai, trovamela se lo fai ti offro una cena. Giuro.

E comunque anche una dose esagerata di vitamina C, bicarbonato o altro non raggiungerà MAI e poi MAI la tossicità della consueta terapia ufficiale. Che, ricordiamo, è basata su una TEORIA ufficiale. Detto questo, mi spieghi perché la teoria ufficiale deve essere attendibile per forza, mentre quelle alternative no a priori? Vorrei saperla 'sta cosa...

Citazione:
se vuoi ti presento un mio amico che 7 anni fa si ammalò di tumore al testicolo, oggi è VIVO e sta bene grazie alla chirurgia e alla chemioterapia. Dunque moderiamo le parole, eh?


Se vuoi ti presento mio nonno: si è ammalato di tumore ai polmoni nel 1989 a poco più di 50 anni e ha fatto uso di farmaci chemioterapici per diversi mesi. La sua foto, adesso, è attaccata ad una lapide in marmo rosso da più di 20 anni nel cimitero di un paese di merda.

Cerchiamo quindi di non dire troppe stronzate, caro dave, perché attaccarsi ad un singolo caso di guarigione non significa che la chemio non sia cangerogena e tossica. E in questo caso non è neanche da attribuire alla chemio, ma alla chirurgia che tu stesso hai nominato. Esistono casi e casi di tumore: c'è chi è più grave e chi meno grave, e si può risolvere anche con la semplice esportazione chirurgica. Ad esempio giù in canile abbiamo un incrocio labrador a cui è stata asportata la milza perché era invasa da un tumore dal peso di due chili: si vedeva che stava male prima che lo operassero effettivamente. Però ora che gli è stato asportato sta benissimo: salta, gioca, corre, mangia.. ecc.. tutto nella norma, e non ha subito alcun tipo di trattamento chemioterapico (fortunatamente per lui che è nato cane, in questo caso).

Poi beh... sai, conosco oncologi che non si farebbero fare la chemioterapia manco sotto tortura, e questo qualcosa significherà, dopotutto ^_^

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Sertes
Inviato: 27/6/2010 1:01  Aggiornato: 27/6/2010 1:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
@davematthe: accidenti a questo vizio di non saper mai riconoscere la sconfitta, che vi porta sempre più a fondo.

Vabbè ricapitoliamo, così vediamo come ne esci:

Abbiamo un primo gruppo di 100 malati di cancro. Vengono curati senza la chemio, dopo 5 anni sono vivi in 61

Abbiamo un secondo gruppo di 100 malati di cancro. Vengono curati anche con la chemio, dopo che questi 100 subiscono gli "effetti collaterali", dopo 5 anni sono vivi in 63

La gente dovrebbe saperlo. Solo che dal secondo gruppo escono fior di guadagni, dal primo un po meno.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Redazione
Inviato: 27/6/2010 2:16  Aggiornato: 27/6/2010 2:19
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
DAVEMATTE: "basta cercare un attimo su Google ed escono chicche di Mondini come: "L'origine del cancro non è genetica. La cellula non ha niente a che vedere con i tumori."

Trovami la dimostrazione che il cancro sia di origine genetica, e ti faccio avere il Nobel per la medicina. Altrimenti temo che qui la "chicca" diventi tu.

Resto in attesa.

fUNGONE
Inviato: 27/6/2010 10:38  Aggiornato: 27/6/2010 10:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Trovami la dimostrazione che il cancro sia di origine genetica, e ti faccio avere il Nobel per la medicina.


Uh?
E' una battuta?

Devi un po' aggiornarti perchè lo hanno già vinto e non perchè abbiano dimostrato l'origine genetica dei tumori, questo è ormai un concetto sorpassato, ma perchè ne hanno scoperto meccanismi ancora più profondi e precisi, scavando proprio nelle modificazioni genetiche del tumore. Non esiste tumore senza mutazione genetica.

Ormai (da un decennio) per la diagnosi di cancro si eseguono pure i test genetici per stabilirne il tipo e quindi il trattamento e tra questi la ricerca del BRca per il tumore mammario è stata una vera e propria rivoluzione ormai qualche anno fa, ma forse sono più noti l'Rb, l'Apc o la p53...

Che i tumori abbiano origine genetica non è più una scoperta recente, oggi sappiamo (non per tutti i tumori) anche il punto esatto nel cromosoma in cui vi è il danno genetico (ad esempio il retinoblastoma è causato dalla delezione del gene Rb nella banda 14q2 del cromosoma 13), più recente è l'eccezionale mappatura di una cellula tumorale o appunto la scoperta di meccanismi più profondi della trasformazione genetica. In ogni caso il "simbolo" attuale della genesi genetica del cancro è il gene p53 mutato praticamente in tutti i tumori umani. Pensa che in una cellula di melanoma sono state trovate quasi 23.000 mutazioni!

Il "problema" non è questo (la genetica dei tumori non è più un'ipotesi) ma quanto questo si associ all'epigenetica e quanta importanza in questo senso abbia l'ambiente in cui viviamo.

Infatti se per alcuni tumori l'origine genetica è accertata, per altri bisogna capire (e non è facile) quanto sia l'ambiente (perchè anche questa è una certezza, l'influenza ambientale è certa e pesante nella genesi di alcuni tumori) a far ammalare e fino a che punto questo condizioni la predisposizione (ed anche qui il premio Nobel lo hanno assegnato e ad un italiano!).

Questo poi farebbe capire meglio perchè due individui con lo stesso tipo di cancro possono rispondere in maniera totalmente diversa alla stessa terapia.

Una strada recente è quella dedicata alle cellule staminali: è stato visto infatti che molte delle mutazioni genetiche tumorali sono simili alle "normalità" genetiche delle cellule ancora immature (che sfruttano a fin di bene queste loro caratteristiche, mentre il cancro fa il contrario), per questo qualcuno ha pensato di studiare il ruolo delle cellule staminali nella genesi (o meglio, nel mantenimento) del cancro.

Capisco che l'argomento è difficile e complicato da approfondire ma non ho saputo spiegarlo meglio...

In due parole: mettere in discussione l'origine genetica del cancro oggi sarebbe come dire di non credere che la terra giri attorno al sole, tutto è possibile cioè ma negare l'evidenza è da muli.
:)

Decalagon
Inviato: 27/6/2010 11:08  Aggiornato: 27/6/2010 11:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
In due parole: mettere in discussione l'origine genetica del cancro oggi sarebbe come dire di non credere che la terra giri attorno al sole, tutto è possibile cioè ma negare l'evidenza è da muli.


Che io sappia la medicina ufficiale si basa e si è sempre basata su una TEORIA per trattare il cancro, e per quanto possa essere ufficiale anch'essa rimane sempre una teoria. Se poi a te sembra una cosa normale avvelenare una persona e distruggerle l'organismo per "curarla" va benissimo, nessuno vuole convincerti del contrario.

Ma la dimostrazione che il cancro è di origine genetica dov'è? Scusa ma non l'ho vista.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
ayarbor
Inviato: 27/6/2010 11:42  Aggiornato: 27/6/2010 11:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
"..per la diagnosi di cancro si eseguono pure i test genetici per stabilirne il tipo e quindi il trattamento"

In due parole tutto ciò dovrebbe portare ad una pronta guarigione!?
Perchè c'è chi è già riuscito ad arrivare a quest'ultimo non meglio "approfondito" (o "profondo") dettaglio.

Redazione
Inviato: 27/6/2010 20:17  Aggiornato: 27/6/2010 20:17
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
FUNGONE: "Devi un po' aggiornarti perchè lo hanno già vinto e non perchè abbiano dimostrato l'origine genetica dei tumori, questo è ormai un concetto sorpassato,"

Io mi aggiornio volentieri, se perfavore mi metti qualche link.

Rimane, ìdentica, la mia domanda anche per Davematte.

Resto in attesa da ambedue.

Grazie.

davematthe
Inviato: 27/6/2010 22:17  Aggiornato: 27/6/2010 22:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Ho detto OCCASIONALMENTE uccide le cellule cancerose... e quando lo fa uccide anche quelle sane, distruggendo letteralmente l'organismo umano nella sua meravigliosa interezza. Vuoi che inizi a stenderti una lista dei danni che provoca un trattamento a base di chemioterapia?


non serve, li conosco benissimo. Nessuno ha mai detto che la chemio è una passeggiata, ma quando viene utilizzata è perchè è il trattamento più efficace e difetti sono sempre e cmq inferiori ai pregi che offre. Ad ogni modo ribadisco che OGNI cura, anche un bicchiere di bicarbonato, insieme ad effeti terapeutici provocano effetti avversi. L'unica cosa che non da effetti collaterali è un bicchiere d'acqua.

Citazione:
E comunque anche una dose esagerata di vitamina C, bicarbonato o altro non raggiungerà MAI e poi MAI la tossicità della consueta terapia ufficiale


veramente forse non sai che dosi eccessive di bicarbonato possono anche uccidere, si chiama alcalosi metabolica.

Citazione:
c'è chi è più grave e chi meno grave, e si può risolvere anche con la semplice esportazione chirurgica


e chi l'ha mai negato? E' tre ore che sto dicendo proprio questo, cioè che la chemio è solo un "di cui" delle cure contro il cancro..

davematthe
Inviato: 27/6/2010 22:18  Aggiornato: 27/6/2010 22:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
La gente dovrebbe saperlo. Solo che dal secondo gruppo escono fior di guadagni, dal primo un po meno.


dunque?

(ad ogni modo non era quello che avevi detto prima, ora è corretto)

davematthe
Inviato: 27/6/2010 22:20  Aggiornato: 27/6/2010 22:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Che io sappia la medicina ufficiale si basa e si è sempre basata su una TEORIA per trattare il cancro


che TU sappia? una TEORIA?
anche questa è una battuta, vero?

davematthe
Inviato: 27/6/2010 22:30  Aggiornato: 27/6/2010 22:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
x Redazione:

ti accontento subito, ti posto gusto i primi link disponibili, ma ti assicuro che la letteratura medica e scientifica in materia è STERMINATA, non avrai problemi a trovare altre fonti. Anzi mi stupisco che non li conoscessi già...

Link del Karolinska Institutet (per chi non lo sapesse è il più importante centro di ricerca medica EUROPEO, dove si decidono i Nobel per la medicina)
The role of genetic changes in the origin of cancer

Pubmed
Genetic origin of cancer

Cancro al microscopio

fUNGONE
Inviato: 27/6/2010 22:32  Aggiornato: 27/6/2010 22:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Minchia ragazzi, lo potevate dire che dopo un po' scade il login e viene cancellato tutto, avevo preparato un papello con decine di links...scrivevo da un'ora...si è cancellato tutto!!
Da morire, che palle...

Ci sentiamo domani.

Decalagon
Inviato: 27/6/2010 22:57  Aggiornato: 27/6/2010 23:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
veramente forse non sai che dosi eccessive di bicarbonato possono anche uccidere


Anche la polenta ti uccide se ne mangi 5 chili di botto. Che discorsi fai... mi paragoni le pastiglie cancerogene per le terapie chemioterapiche e i bombardamenti di radiazioni al bicarbonato? Ma scherziamo?
Come paragonare un AK47 ad una pistola giocattolo.

Citazione:
che TU sappia? una TEORIA? anche questa è una battuta, vero?


Nessuno sa un cazzo sulle origini del cancro, e se lo sanno forse si vogliono tenere il segretino per loro, perché al mondo hanno offerto solo una teoria ufficiale (origine genetica, appunto) e ne rifiutano a priori qualsiasi altra vada contro i loro interessi.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Redazione
Inviato: 28/6/2010 8:22  Aggiornato: 28/6/2010 8:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
FUNGONE: “Minchia ragazzi, lo potevate dire che dopo un po' scade il login e viene cancellato tutto, avevo preparato un papello con decine di links...scrivevo da un'ora...si è cancellato tutto!!”

Mi dispiace, so che quando succede è orribile. Nella pagina “Per scrivere su luogocomune” c’è scritto: “UN CONSIGLIO IMPORTANTE: Può accadere che la vostra sessione di permanenza sul sito scada proprio mentre state scrivendo un messaggio da postare, mandando perduto il testo al momento di inviare. Per questo motivo consigliamo vivamente di scrivere i post di una certa lunghezza su un programma separato (Word, Write, Notepad..), usando il copia-incolla per postarlo alla fine.”

Purtroppo non tutti hanno voglia di leggerla, prima di mettersi a scrivere.

***

DAVEMATTE: Grazie per la risposta. Aspetto anche quella di Fungone, così magari replico una volta sola, e unifichiamo l’argomento.

davematthe
Inviato: 28/6/2010 10:42  Aggiornato: 28/6/2010 10:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Nessuno sa un cazzo sulle origini del cancro


ancora?
Decalagon, mi sa che devi rivedere le tue fonti e aggiornarti un pò...
Ti informo che i ricercatori già da ANNI hanno appurato i fattori genetici di origine del cancro, casomai la ricerca è ancora alle prese con la classificazione della multifattorialità che da vita ai DIVERSI tipi di tumore...
I prossimi passi che a ricerca dovrà completare saranno:

1-l'identificazione dei geni responsabili dei DIFFERENTI tipi di cancro
2-una maggiore comprensione dei meccanismi di "innesco" dei vari geni coinvolti

Tanto per darti qualche riferimento:

Mapping the cancer genome
Articolo di Francis S. Collins e Anna D. Barker che spiega espressamente che "Alla base del comportamento maligno delle cellule tumorali vi sono cambiamenti nella struttura o nell'attività dei geni."

Ancora:

Genome
la cosiddetta "mappa genetica" dei tumori, in via di completamento..


No, non si parla di ricotta...

genfranco
Inviato: 28/6/2010 11:08  Aggiornato: 28/6/2010 11:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Chiedo scusa se divago ancora dal Vostro discorso ma sarò breve. Mi ripeto volontariamente perchè molte persone leggono solo gli ultimi post senza leggere quelli del passato, quindi si perdono un'informazione molto importate su molte malattie cancro compreso. Lascio giudicare a loro. Vi allego pertanto quello che stò inviando ad ogni mio contatto privato per informazione, in quanto avutala e se lo ritiene, possa arrivare al provvedimento del caso. Questa informazione riguarda:

shampoo, saponi e saponette varie

Ciao, riscusami ma vorrei informarti quanto è successo di molto importante per la nostra salute in questi giorni. Alberto Mondini, autore di "Kankropoli" e "Il tradimento della medicina" ha tenuto una conferenza dove egli parla di crimini e di criminali, di menzogne e di truffe globali.

Mi collego a questo per inserire una prova molto importante di quanto stà affermando Alberto Mondini. Anche quì vi parlo della mia fortunata scelta (un'altra esperienza) fatta una ventina di anni fà oltre quella di 17 anni fà con l'acido ascorbico della quale ne parlo ampiamente sul nostro sito e precisamente su questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Ritornando invece alla prima fortunata esperienza vi voglio sottoporre quanto riporta questo link al riguardo dei cosmetici ed in particolare degli shampoo e dei saponi e saponette varie che si trovano in commercio.

Eccovi una parte di questo articolo e per conferma cliccate sul link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/shampo.htm

«La "rivoluzione" nel campo degli shampoo si è verificata all’apparire dei detergenti con radicale solfonico e solfato ...
... Solo di recente le ricerche farmaco-tossicologiche ed i controlli dermatologici hanno avviato un riesame critico sul loro prolungato uso cutaneo, mettendone in evidenza i limiti fisiologici.
... Anche il parallelo studio della biodegradabilità e dei danni causati in campo ecologico dall’eccessivo consumo (in campo industriale, domestico e cosmetico)... ha ridimensionato gli entusiasmi iniziali. Sembrava agli inizi di aver trovato il detergente ideale: tanta schiuma, nessun problema con acque dure o di mare, pulizia rapida e totale. Ma ecco apparire gli aspetti negativi.. Limitandoci al solo problema cutaneo e capillare, possiamo dire che l’uso continuato di questi tensioattivi ha provocato altri problemi, forse più gravi di quelli causati dai saponi...
Essi, usati in dosi eccessive rispetto alla loro forza lavante (che è almeno quadrupla rispetto ai saponi), sgrassano troppo la pelle ed i capelli, asportando tutte le difese naturali...
Sebo, sudore, fattore idratante così eliminati non sono più in grado di proteggere l’epidermide che diviene più permeabile ai corpi estranei, a partire dallo stesso tensioattivo che penetrando nella cute provoca ulteriori danni. Uno degli aspetti più deleteri scoperti recentemente di questi tensioattivi solfati o solfonati è la loro enzimotossicità. Sulla pelle si svolgono infatti numerose attività enzimatiche utili alla vita ed ai processi fisiologici cutanei. L’azione dei detergenti di sintesi le blocca e provoca a lungo andare, alterazioni profonde. Il primo e più evidente effetto è lo stato di eccessiva secchezza della pelle o l’aspetto devitalizzato dei capelli. I dermofisiologi stanno già da qualche tempo sostenendo che è ora di smetterla con gli shampoo troppo schiumogeni, troppo concentrati e basati sugli alchilsolfati. Purtroppo è profondamente radicata nel pubblico la convinzione che più un prodotto fa schiuma più deterge e più è efficace. Occorreranno molti anni per far comprendere che una sostanza tensioattiva troppo bagnante, troppo schiumogena e troppo detergente è più deleteria che utile...»[9]

Quanto scritto sopra è solo una parte di quel che è l'articolo completo che è riportato solo in parte anche sull'originale del link che ho copiato integralmente.


Letto la parte e vista la conferma mi chiedo: perchè questi prodotti NON vengono tolti dal commercio e perchè NON siamo informati di questo onde poter evitare questi prodotti? Troppi interessi? Vi aggiungo che siamo molto fortunati, perchè noi abbiamo internet e queste cose prima o poi le veniamo a saperle ma gli altri? la massa non sono persone come noi? E pensare che con i mezzi odierni basterebbe un nulla per evitare tanto danno e tante sofferenze. Mi viene un dubbio però, non può essere che tutto questo non venga fatto per procacciarsi ulteriore lavoro col conseguente lucro? Devo dare un'altra conferma a Mondini il quale stà denunciato dei crimini e dei criminali che per soldi ci stanno rovinando la salute. Il mio monito è:

"state attenti a quello che usate, perchè pur mantenendo un ottimo stile di vita che una alimentazione confacente e magari assumendo ACIDO ASCORBICO per mantenervi la salute, ve la giocate dall'altra parte fin dal mattino appena alzati con prodotti di cui avete piena fiducia poichè ve l'hanno carpita con la solita pubblicità che vi ho già descritto al riguardo delle creme per il viso sul link sotto."

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

A conferma di quanto siano state importanti le mie scelte, vi dico che da parecchio tempo, dal lunedì al venerdì vado in piscina dove l'acqua contiene il cloro, ebbene quando faccio la doccia finale NON uso nessun tipo di sapone ma mi sfrego solo con l'acqua che mi cade addosso, eppure NON ho alcun tipo di allergia o arrossamenti vari di cui sento tanto parlare. Questa come tutte le altre dichiarazioni le posso provare a chiunque ed in qualsiasi momento.

ciaooo Genfranco
.
.

Davide71
Inviato: 28/6/2010 11:51  Aggiornato: 28/6/2010 11:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao a tutti:
il problema dell'origine del cancro è un problema epistemologico prima che scientifico. Gli scienziati sono sempre convinti di dover cercare LA CAUSA di un fenomeno. In realtà i fenomeni si generano per il concorso di 4 cause, di cui Aristotele fornisce l'elenco:
1) la causa materiale (in questo caso la predisposizione genetica, sempre che non raccontino bufale), cioé gli elementi all'interno del soggetto che permettono lo sviluppo del fenomeno;
2) la causa efficiente (in questo caso una possibile intossicazione con prodotti chimici o radiazioni, per esempio), cioé l'elemento "esterno" che scatena il fenomeno, l'unico che gli scienziati considerano "causa" a tutti gli effetti.
3) la causa formale, cioé le modalità di sviluppo del fenomeno stesso (modalità che per Aristotele risiedevano nel "Mondo delle forme" e che nel mondo materiale si manifestavano semplicemente); oggi diremmo il "meccanismo di evoluzione del cancro"
4) la causa finale, grande assente della scienza moderna, cioé lo scopo per il quale avvengono certi fenomeni. Purtroppo gli scienziati sono obbligati a credere che ogni fenomeno avviene a causa di altri fenomeni avvenuti in precedenza, perché sennò non li assumono nei centri di ricerca, ma in realtà non esistono fenomeni che avvengono senza uno scopo. In tal caso, ritornando alle cellule tumorali, io aderisco alla teoria che vuole che esse attuino un meccanismo di sopravvivenza, nel senso che per sopravvivere esse si trasformino da aerobiche in anaerobiche e cessino di obbedire al corpo. Un po' come il poveraccio che ruba per non morire di fame!

Perciò parlare di "origine del cancro" non ha senso, almeno per me. Si può parlare di "concause", "predisposizioni" e via discorrendo. E poi non sono così contento che gli scienziati capiscano i fattori scatenanti del cancro, perché per ogni 100 che cercheranno di trovare la cura ce ne sarà 1 che cercherà di scatenarne il più possibile, e sarà il più ricco di tutti...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
ayarbor
Inviato: 28/6/2010 12:16  Aggiornato: 28/6/2010 12:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Nessuno ha mai detto che la chemio è una passeggiata, ma quando viene utilizzata è perchè è il trattamento più efficace e difetti sono sempre e cmq inferiori

Efficace? In che senso?
Perchè comunque il risultato è sempre lo stesso: morte da cancro.
Il difetto poi comprenderebbe anche il fatto che per la terapia da chemio vengano somministrati farmaci cancerogeni.

Decalagon
Inviato: 28/6/2010 12:33  Aggiornato: 28/6/2010 12:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
No, non si parla di ricotta...


Se questo è il tuo unico appiglio per sputtanare i rimedi alternativi all'avvelenamento, auguroni. Personalmente la ricotta la preferisco sulla pizza o spalmata su una fetta di pane con la marmellata, non so te.

Comunque gli sforzi dei tuoi ricercatori per cercare di comprendere l'origine genetica del cancro attraverso questa teoria ufficiale, mi pare siano stati piuttosto inutili se andiamo a vedere i risultati pratici: attualmente le cure a base di veleni e radiazioni non risolvono in alcun modo la situazione, andando altresì a PEGGIORARE la salute del paziente. Infatti in questo modo si va a debilitare l'organismo umano spianando la strada alla malattia.

Sai, io credo che se questi fantasmagorici "ricercatori" tentassero altre strade per cercare di comprendere l'origine del cancro (mi pare che la genetica non sia proprio quella migliore visti i risultati) probabilmente avrebbero già scoperto le sue cause. Ma forse c'è da chiedersi se, così facendo, possano andare contro gli interessi economici delle cause farmaceutiche, le quali guadagnano miliardi ogni settimana per questi veleni, che offrono alla gente come unica possibilità di salvezza.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
davematthe
Inviato: 28/6/2010 14:22  Aggiornato: 28/6/2010 14:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Efficace? In che senso?


nel senso che prima la gente moriva sempre, oggi muore molto di meno
se poi tu chiedi OGGI alla medicina una % di successo del 100%, purtroppo essa non esiste...

Citazione:
Perchè comunque il risultato è sempre lo stesso: morte da cancro.


ti ripeto: NON E' VERO e comunque dipende dai casi. Vi sono tumori, come quello al testicolo, in cui chirurgia & chemio combinate offrono oggi % di guarigione che superano il 90%. I numeri ci sono, basta avere voglia di cercarli.

Citazione:
il fatto che per la terapia da chemio vengano somministrati farmaci cancerogeni.

TUTTI i farmaci sono potenzialmente cancerogeni
TUTTI i farmaci hanno effetti collaterali
TUTTI gli elementi, immessi nell'organismo umano, provocano effetti collaterali

sono le DOSI che stabiliscono l'efficacia e permettono di ottenere il massimo dei benefici col minimo di effetti dannosi

farmacologia di base...

Decalagon
Inviato: 28/6/2010 14:27  Aggiornato: 28/6/2010 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
TUTTI i farmaci sono potenzialmente cancerogeni
TUTTI i farmaci hanno effetti collaterali
TUTTI gli elementi, immessi nell'organismo umano, provocano effetti collaterali


Gli UNICI farmaci al mondo ad essere (non "potenzialmente") cancerogeni, sono proprio quelli chemioterapici.



C'è pure scritto sul foglietto illustrativo

E non è assolutamente vero che TUTTI gli elementi immessi nell'organismo umano provocano effetti collaterali: è una cosa puramente soggettiva, che dipende inoltre anche dal tipo di sostanza che si va ad assumere.

EDIT

Se mi trovi un tubetto di aspirine con scritto "cancerogeno per l'organismo umano" giuro che ti pago una cena.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
davematthe
Inviato: 28/6/2010 14:32  Aggiornato: 28/6/2010 14:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Se questo è il tuo unico appiglio per sputtanare i rimedi alternativi all'avvelenamento, auguroni


UNICO appiglio?
Ti ho postato una serie di link che spiegano tutto, se non hai nemmeno la voglia (o la capacità) di leggerli è solo un problema tuo.

Mentre, ribadisco, Mondini aferma candidamente che il tumore non ha origine genetica (dall'alto non si sa di quale suo studio personale) e che i tumori mammari si curano con la RICOTTA.

Citazione:
attualmente le cure a base di veleni e radiazioni non risolvono in alcun modo la situazione, andando altresì a PEGGIORARE la salute del paziente.


veramente la gente oggi GUARISCE dal cancro MOLTO PIU' di ieri: i dati parlano chiaro. Ti sei mai chiesto perchè questo accade?

Citazione:
Ma forse c'è da chiedersi se, così facendo, possano andare contro gli interessi economici delle cause farmaceutiche, le quali guadagnano miliardi ogni settimana per questi veleni, che offrono alla gente come unica possibilità di salvezza.


benissimo, il tuo discorso contiene una contraddizione enorme: da un lato affermi che "sotto sotto" la causa, con la cura definitiva dei tumori, sono già "conosciute", ma non le si vuole rivelare per poter continuare a lucrare con le cure attuali. dall'altro affermi che queste cure attuali uccidono i malati: ma come fanno allora a lucrare se ammazzano i propri clienti?
Non sarebbe più saggio farli guarire, per poi continuare a spillargli soldi con altre medicine per quando si ammaleranno di altre malattie?

Illuminami...

anakyn
Inviato: 28/6/2010 15:07  Aggiornato: 28/6/2010 15:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/1/2010
Da:
Inviati: 1428
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Davematthe ha scritto:

veramente la gente oggi GUARISCE dal cancro MOLTO PIU' di ieri

----------------------------------

Premesso che della questione so molto poco in prima persona, anche perchè nel mio albero genealogico i casi di cancro sono stati (fortunatamente) rarissimi, da quanto ho letto e visto in giro mi pare di aver capito che la questione ruota anche attorno al concetto di "guarito".
Mondini stesso afferma che i dati e le statistiche sulle guarigioni sono stati distorti manipolando proprio il senso di tale termine, e cioè intendendo come "guarito" non un malato di cancro che torna alla vita regolare, bensì un malato di cancro che supera i 5 anni di vita dopo la diagnosi.
Nel senso che se muore dopo 5 anni + 1 mese muore, è guarito lo stesso, o perlomeno era guarito e quindi rientra nella statistica come caso coronato da successo.

Se il concetto di "guarito" è questo, delle statistiche al riguardo mi importa relativamente, se permettete.
Soprattutto se in mezzo a questi 5 anni c'è la chemioterapia.

Decalagon
Inviato: 28/6/2010 15:44  Aggiornato: 28/6/2010 16:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
UNICO appiglio?
Ti ho postato una serie di link che spiegano tutto


E' da due giorni che stai tirando in mezzo 'sta ricotta come se fosse l'unico rimedio alternativo proposto, e i tuoi link non dicono niente di nuovo o rivoluzionario. Sono le solite cose che ripetono da anni.

Ma i risultati di questa teoria messa in pratica sui pazienti? Cosa dicono?
Che non si risolve un cazzo di niente e la gente continua a crepare.

Citazione:
veramente la gente oggi GUARISCE dal cancro MOLTO PIU' di ieri


Ora devo fare una domanda che a te piace molto: è una battuta, vero?

Forse non sai che per le statistiche il paziente è "guarito" quando supera i 5 anni di vita dal giorno della diagnosi.

Citazione:
ma come fanno allora a lucrare se ammazzano i propri clienti?




Non è che gli sparano in bocca, caro dave, ma gli fanno passare il resto della vita sotto terapia, che è diverso. Farmaci, radioterapia e chemioterapia: molti utenti hanno già pubblicato quanto fanno guadagnare alle case farmaceutiche queste schifezze.

Intanto che i farmaci chemioterapici siano TOSSICI e CANCEROGENI (e non "potenzialmente") te l'ho appena DIMOSTRATO. Non serve che faccia lo stesso con la chemio vero? Si sa che le radiazioni sono velenose e debilitano il corpo umano, senza contare che possono causare tumori a loro volta.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Redazione
Inviato: 28/6/2010 17:51  Aggiornato: 28/6/2010 17:56
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
DAVEMATTE: probabilmente FUNGONE è ancora incazzato per aver perso tutti i dati, per cui intanto rispondo a te.

Prima di tutto è necessario mettersi d’accordo su cosa si intende per “origine del cancro”.

Tecnicamente, per CANCRO si intende una replicazione cellulare anomala, che produce come risultato un TUMORE. (Credo che fin qui siamo tutti d’accordo).

Ora, è evidente che, trattandosi di una replicazione cellulare anomala, la “anomalia” debba per forza risiedere nei geni della cellula, o comunque nell’insieme di elementi, all’interno della cellula, che sono responsabili per la sua replicazione, ed eventuale (mancata) apoptosi.

Anche fin qui, direi, non ci piove.

La questione è CHE COSA provochi questa anomalia, ovvero CHE COSA metta in moto la replicazione cellulare anomala. Se fosse, ad esempio, un difetto genetico, potremmo dire che l’origine del cancro sta ALL’INTERNO DELLA CELLULA.

Se invece fosse, ad esempio, una reazione dell’organismo all’aggressione micotica (faccio un esempio qualunque, senza per questo voler sostenere che Simoncini abbia ragione), allora non puoi più dire che l’ORIGINE SIA INTERNA, ovvero di natura genetica. E’ chiaro che sono sempre i geni ad andare in palla, ma CHE COSA provochi questo fenomeno a me sembra tutt’altro che INTERNO.

Se un pneumatico si sgonfia perchè aveva la valvola difettosa, puoi dire che si trattava di un problema interno. Se invece si sgonfia perchè hai preso un chiodo, il problema diventa esterno.

Io so bene che l’attuale posizione ufficiale è che "il cancro ha un'origine multifattoriale”, ma questo equivale a non aver detto assolutamente nulla.

Se tu dici che la gomma “può sgonfiarsi perchè la valvola è difettosa, ma anche se per caso prendi un chiodo”, che cosa hai detto, in realtà? A casa mia, se permetti, non hai detto un beato cazzo.

davematthe
Inviato: 28/6/2010 17:53  Aggiornato: 28/6/2010 17:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
E' da due giorni che stai tirando in mezzo 'sta ricotta come se fosse l'unico rimedio alternativo proposto


veramente qui si stava parlando di Mondini, del quale si tessevano le lodi, io mi sono limitato a riportare alcune SUE dichiarazioni sulle proprietà antitumorali della ricotta
a dimostraziione della scarsa affidabilità del personaggio, tutto qui...

Citazione:
Forse non sai che per le statistiche il paziente è "guarito" quando supera i 5 anni di vita dal giorno della diagnosi.


guarda che il sistema di rilevamento statistico delle guarigioni non è mica cambiato in questi anni.
Quindi a PARITA' di anni contati dal giorno della diagnosi utilizzato: 20 anni fa dopo 5 anni schiattavano TANTISSIME persone, OGGI sempre dopo 5 anni ne schiattano molte meno (per il tumore al testicolo siamo passati dal 90% di morti al 10%, un incremento di guarigioni BULGARO). Ripeto, i numeri basta avere voglia di leggerli senza paraocchi.

Citazione:
ma gli fanno passare il resto della vita sotto terapia

scusa, hai appena detto che MUOIONO per colpa delle terapie, che massimo arrivano a 5 anni e ora scrivi (parole tue) che "gli fanno passare il resto della vita sotto terapia" ?
Mi sembra che tu abbia le idee un pò confuse: ma ste benedette terapie ufficiali uccidono e o no? Perchè se uccidono allora le case farmaceutiche sono proprio stupide: già ci pensa il tumore a uccidere, che bisogno c'è di anticipare la morte dei pazienti?
Se invece NON uccidono, allora vuoi vedere che forse sono efficaci?

Redazione
Inviato: 28/6/2010 18:13  Aggiornato: 28/6/2010 18:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
DAVEMATTE: “veramente qui si stava parlando di Mondini, del quale si tessevano le lodi, io mi sono limitato a riportare alcune SUE dichiarazioni sulle proprietà antitumorali della ricotta a dimostraziione della scarsa affidabilità del personaggio, tutto qui...”

Su luogocomune quello della “scarsa affidibilità” non è mai stato un argomento valido. Specialmente se lo si usa aggrappandosi ad uno o due esempi soltanto. Se prendi esame una vita intera, infatti, è chiaro che troverai sempre due cazzate dette da quel personaggio (vero o non vero che sia, nel caso specifico).

Se quindi vuoi davvero usare quel criterio, per "valutarne l’affidabilità", dovresti prendere in esame TUTTO quello che ha detto o scritto nella vita, e segnare da una parte QUANTE affermazioni corrette abbia fatto,e dall’altra quante cazzate abbia detto.

Poi, se proprio ci tieni, puoi provare a valutare la sua affidibilità.

Sei disposto a fare questo su Mondini?

Altrimenti è troppo comodo, è sostanzialmente scorretto e profondamente vigliacco fare come fai tu.

davematthe
Inviato: 28/6/2010 18:16  Aggiornato: 28/6/2010 18:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
x Redazione:

anzitutto concordo con te sul preambolo, quantomeno siamo "allineati" su quello

poi tu dici:
Citazione:
Io so bene che l’attuale posizione ufficiale è che "il cancro ha un'origine multifattoriale”, ma questo equivale a non aver detto assolutamente nulla.


al contrario, proprio perchè i tumori sono vari e differenti, e le PERSONE SONO VARIE E DIFFERENTI è impossibile accomunarne le cause scatenanti in maniera arbitraria.

NON esiste la possibilità di dire : "TUTTI i tumori sono causati da xy", è scientificamente impossibile.

Paradossalmente, proprio perchè la malattia è di origine genetica ("origine" nel senso anzidetto), l'approccio in un certo senso è saggiamente OLISTICO.

Tuttavia per moltissimi tumori gli agenti cancerogeni (o carcinogeni) e i geni coinvolti sono stati individuati, mappati ed appurati, ma anche qui le persone esposte a questi agenti non è detto che sviluppino i tumori, infatti in gioco entrano numerosi altri fattori come le radiazioni, gli ormoni, i fattori alimentari, gli agenti chimici e alcuni virus.

Insomma, la questione è complessa, ma la ricerca ha fatto davvero passi da gigante.

ps: e poi, quei pochi alternativi che affermano di conoscere le cause di queste anomalie cellulari non sono mai riusciti a dimostrarle, quindi...

Redazione
Inviato: 28/6/2010 18:53  Aggiornato: 28/6/2010 18:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
DAVEMATTE: "NON esiste la possibilità di dire : "TUTTI i tumori sono causati da xy", è scientificamente impossibile."

Altrettanto impossibile è dire, come hai fatto tu, che il cancro sia di origine genetica. Se "sei d'accordo con il mio preambolo" - come tu hai scritto - non puoi più fare questa affermazione.

Prima di invitare gli altri ad "aggiornarsi", quindi, pensaci due volte, e valuta attentamente il significato delle parole.

A sua volta, non puoi più sostenere che Mondini sia "inaffidabile" - persino nei termini scorretti in cui cercavi di farlo tu - visto che non sei comunque in grado di smentire quello che ha detto.

davematthe
Inviato: 28/6/2010 19:12  Aggiornato: 28/6/2010 19:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Prima di invitare gli altri ad "aggiornarsi", quindi, pensaci due volte, e valuta attentamente il significato delle parole.


1- NON sono stato io a invitare ad aggiornarti, è stato un altro utente.
2- ti ho appena riconosciuto che ci siamo allineati sul significato di "origine genetica" e su quello concordiamo entrambi. Non capisco perchè ora cerchi di attribuirmi parole che non ho detto.
3- Quanto detto su Mondini ovviamente resta assolutamente in piedi: primo perchè Mondini (a differenza di te) ESCLUDE tout court il COINVOLGIMENTO dei geni nel cancro e secondo perchè la trovata della ricotta (già di per sè ridicola) andrebbe quantomeno dimostrata. Invece è una pura e semplice affermazione buttata lì.
Lo scorretto non sono io, ma chi afferma una cosa senza portare prove a riguardo.
Trattandosi di CURA DEL CANCRO le parole hanno un peso. Lo dici anche tu...visto ? Siamo d'accordo ancora una volta!

Redazione
Inviato: 28/6/2010 19:16  Aggiornato: 28/6/2010 19:17
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
DAVEMATTE: hai ragione, non eri stato tu a dirmi di aggiornarmi. Scusami.

La scorrettezza invece nel metodo di "valutazione affidabilità" è tua, e quella a mio parere rimane tale. O prendi in conto anche tutte le cose sagge che ha detto Mondini nella sua vita, oppure il tuo criterio casca decisamente nella "fallacia dell'uomo di paglia".

Decalagon
Inviato: 28/6/2010 20:28  Aggiornato: 28/6/2010 23:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
a dimostraziione della scarsa affidabilità del personaggio, tutto qui...


AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Per dimostrare la scarsa affidabilità di qualcuno ti appigli ad UNA SOLA affermazione? Ma fammi ridere...

Va bene, per te Mondini non è affidabile.
Chissenefrega.

Citazione:
Quindi a PARITA' di anni contati dal giorno della diagnosi utilizzato: 20 anni fa dopo 5 anni schiattavano TANTISSIME persone, OGGI sempre dopo 5 anni ne schiattano molte meno


Forse non hai compreso appieno quello che ho detto: SECONDO LE STATISTICHE UFFICIALI, UNA PERSONA VIENE CONSIDERATA GUARITA SE SOPRAVVIVE ENTRO 5 ANNI DALLA DIAGNOSI DEL CANCRO. Ciò significa che anche se crepa 5 anni e un giorno dopo, per le statistiche quella persona è guarita.
Comprendi?

Citazione:
Mi sembra che tu abbia le idee un pò confuse


A me sembra che fai apposta a travisare quello che dico per cercare di farmi sembrare scemo, ma in realtà sei tu che fingi di non capire quello che scrivo. Ho detto (faccio un elenco così che tu possa comprendere meglio senza fraintendimenti):

-Citazione:
ma ste benedette terapie ufficiali uccidono e o no?


Mah.. secondo te? I farmaci chemioterapici sono CANCEROGENI, e le radiazioni pure. O sei convinto di guarire da un cancro se ti fai un bagno in un barile di uranio?

-Citazione:
Perchè se uccidono allora le case farmaceutiche sono proprio stupide: già ci pensa il tumore a uccidere, che bisogno c'è di anticipare la morte dei pazienti?


E' il tuo ragionamento ad essere stupido, perché queste terapie non t'ammazzano all'istante, chiaramente. Una persona malata di cancro può andare avanti di chemio per anni, e se hai letto anche i post degli altri saprai quanto guadagnano le case farmaceutiche per UN solo paziente.

-Citazione:
Se invece NON uccidono, allora vuoi vedere che forse sono efficaci?


Il tuo ragionamento è meraviglioso: se una cosa non ti uccide subito allora significa che è efficace, nonostante ti abbia dimostrato che queste cure sono cancerogene! A 'sto punto mangiamo pane e amianto, chissenefrega

Eh già, infatti avvelenare la gente è proprio una trovata efficace per curare una malattia: che strano che un'oncologa che conosco ha candidamente affermato che non si farebbe mai fare la chemio se le venisse un cancro. Boooh! E poi si vedono i risultati... guarda come sta bene la gente nei reparti di oncologia, tutti sani e forti.
Ma per favore..

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
davematthe
Inviato: 29/6/2010 1:35  Aggiornato: 29/6/2010 1:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
O prendi in conto anche tutte le cose sagge che ha detto Mondini nella sua vita, oppure il tuo criterio casca decisamente nella "fallacia dell'uomo di paglia".


benissimo, sfogliamo allora proprio il libro del nostro eroe, "Il tradimento della medicina": come ti dicevo poco sopra, Mondini ESCLUDE totalmente dalla genesi del cancro una qualsivoglia anomalia/danno genetico (bada bene, sia pure provocata e non "insita") delle cellule interessate.

Pagina 32:
"Nonostante nel corso dei decenni ci siano sempre stati
molti pareri contrari, tutta l'oncologia oggi si basa su un'ipotesi
(badate bene, solo un'ipotesi), che non è mai stata dimostrata.
Secondo questa tesi, il cancro si origina da una cellula che, per un
danno genetico, comincia a proliferare all'impazzata. Senza a stare ad
esaminare quanto sia attendibile da un punto di vista scientifico
questa teoria, limitiamoci a riflettere sui risultati ottenuti su questa
base negli ultimi 60 anni: zero."

A parte che a definire "ipotesi" quella della origine genetica dei tumori c'è rimasto solo lui al mondo, visto che essa è un DATO DI FATTO, è da notare che Mondini dunque RIFIUTA tout court il danno ai geni come evento-origine del tumore, cosa che invece è ampiamente dimostrata e appurata da decenni di studi clinici e pubblicazioni E CHE E' ACCETTATA ANCHE DA REDAZIONE.

Ma Mondini va oltre, a pagina 109, infatti egli afferma candidamente (le maiuscole sono mie, servono per evidenziare le frasi più importanti):
"Successivamente, bisogna prendere coscienza in maniera inequivocabile
che LA CELLULA NON HA NIENTE A CHE FARE CON IL TUMORE: degenerazione molecolare, anomalia genetica, riproduzione incontrollata
o altro, sono solo parole concettose escogitate con il precipuo scopo
di nascondere la propria ignoranza."

C'è scritto proprio così: "LA CELLULA NON HA NIENTE A CHE FARE CON IL TUMORE".
Dunque Mondini non solo esclude il coinvolgimento dei geni nelle proliferazione dei tumori, ma persino quello delle cellule! Ci sarebbe da ridere, se non stessimo parlando di tumori, cioè di malattie che uccidono le persone.
Evidentemente Mondini non ha mai nemmeno visto un tumore al microscopio, ma soprattutto fa un'affermazione ridicola oltre l'umana immaginazione: per lui probabilmente i tumori sono composti da.... muco? secrezioni? funghi? Che cosa sono quelle strane cose che nella massa tumorale si riproducono in quantità e dimensioni anomale? Esatto, sono cellule!

Ora, stiamo parlando di una persona che si pone come profondo conoscitore dei meccanismi della medicina: un'affermazione come questa sulle cellule davvero fa gioco-partita-incontro. Non serve altro per reputare il personaggio non solo inaffidabile ma profondamente e pericolosamente ignorante.

davematthe
Inviato: 29/6/2010 1:42  Aggiornato: 29/6/2010 1:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Ciò significa che anche se crepa 5 anni e un giorno dopo, per le statistiche quella persona è guarita.


guarda che ho capito benissimo, e ti ho anche replicato che, anche col criterio "dei 5 anni", 20 anni fa "dopo 5 anni" un sacco di gente era morta, OGGI "dopo 5 anni" un sacco di gente in più E' VIVA.
Come me lo spieghi?


Citazione:
Mah.. secondo te? I farmaci chemioterapici sono CANCEROGENI, e le radiazioni pure. O sei convinto di guarire da un cancro se ti fai un bagno in un barile di uranio?


rispondi alla domanda, invece di fare un'altra domanda: uccidono o no?

Citazione:
Una persona malata di cancro può andare avanti di chemio per anni,


cavoli, ma NON PIU' di 5, giusto? Altrimenti vorrebbe dire che quella persona sta superando il periodo di prognosi del tumore e quindi...cavoli...vuol dire che non è morta e...caspita...vuol dire che la terapia sta funzionando!

Citazione:
che strano che un'oncologa che conosco ha candidamente affermato che non si farebbe mai fare la chemio se le venisse un cancro. Boooh!


ah sì? sarei curioso di conoscerla...ma cmq non mi stupisco: medici idioti ne esistono a bizzeffe, il mio medico della mutua non si ricorda più come si visita un paziente, prescrive antibiotici per il mal di testa e cura con gli omeopatici...quindi sta' tranquillo, non mi stupisci

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 3:05  Aggiornato: 29/6/2010 9:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
OGGI "dopo 5 anni" un sacco di gente in più E' VIVA.
Come me lo spieghi?


"Viva" non significa "in salute". Rifletti su questo, poi ne riparliamo.
Non mi va di ripetermi una terza volta.

Citazione:
rispondi alla domanda, invece di fare un'altra domanda: uccidono o no?


Chiaro: abbiamo appena detto che sono CANCEROGENI, giusto? Giusto.

Citazione:
cavoli, ma NON PIU' di 5, giusto? Altrimenti vorrebbe dire che quella persona sta superando il periodo di prognosi del tumore e quindi...cavoli...vuol dire che non è morta e...caspita...vuol dire che la terapia sta funzionando!


Anche questa volta sei riuscito a non capire niente di quello che ho scritto, o forse hai capito ma mi stai solo prendendo in giro.
Vabbeh.

Citazione:
ah sì? sarei curioso di conoscerla...


E secondo te vengo anche a dirti nome e cognome, con il rischio di compromettere il suo lavoro? Io so chi è questo medico e mi basta saperlo.. a te non devo dimostrarti nulla: se vuoi credere nella chemio sei libero di farlo.

Citazione:
medici idioti ne esistono a bizzeffe


Eccerto, prova te a chiedere ad un qualsiasi oncologo se si farebbe la chemioterapia, poi senti cosa ti risponde. Saranno tutti idioti, vedrai.

EDIT

Immaginanvo che avresti detto qualcosa di simile, comunque. Quindi immagino che anche se il medico in questione ti dicesse in faccia cosa pensa della chemioterapia tu diresti che è un medico scemo e quindi non affidabile

Vorrei anche farti notare che il tuo medico della mutua non è idiota come pensi: sappi che lui, come i suoi colleghi, riceve dei premi dalle case farmaceutiche ogni tot farmaci venduti, quindi, al contrario di quello che dici, il signore è molto furbo.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
ayarbor
Inviato: 29/6/2010 3:38  Aggiornato: 29/6/2010 3:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
"TUTTI i farmaci sono potenzialmente cancerogeni"

I farmaci in questione non sono potenzialmente cancerogeni: SONO cancerogeni.

Citazione:
"se poi tu chiedi OGGI alla medicina una % di successo del 100%, purtroppo essa non esiste..."

No infatti, oggi dalla medicina non è dato chiedere troppo... perchè se fosse per la medicina ufficiale si potrebbe anche morire (anzi tenderei a togliere il "potrebbe") nonostante le altre terapie (tra l'altro non devastanti) di successo non contemplate, diniegate e rinnegate dai canoni medici e che si sono rivelate efficaci nella completa guarigione di casi considerati incurabili per la medicina ufficiale.

Citazione:
"Vi sono tumori, come quello al testicolo, in cui chirurgia & chemio combinate offrono oggi % di guarigione che superano il 90%."

Qui bisogna capire bene che cosa si intende per guarigione. Se si parla di asportare di sana pianta il male e questo include anche l'asporazione di parti del corpo stesso in cui esso risiede, come succede nello specifico, allora non si può propriamente parlare di guarigione dalla malattia (come invece avviene per i trattamenti alternativi di successo non contemplati dalla medicina ufficializzata). Anzi per questi casi la menomazione è evidente. Troppo comodo parlare di guarigione. Se io trancio una gamba a qualcuno perchè gli è andata in cancrena non è corretto poi affermare che il soggetto è guarito dalla cancrena.
Non è in questo modo che una malattia viene debellata.
Per cui, in ultima analisi, dire che la gente muore molto meno di cancro è come aver detto nulla (e tra l'altro anche prima la gente non sempre moriva di cancro, ma non grazie alla medicina ufficializzata).

genfranco
Inviato: 29/6/2010 11:29  Aggiornato: 29/6/2010 11:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
ayarbor, ti quoto pienamente.
Anche perchè quando ad una persona viene un tumore ed avviene il ricovero, quando viene dimessa la si considera guarita. Se si ricovera nuovamente in altra struttura, quando dimessa è un'altra guarigione e così via. Questo può succedere anche 10 volte. Quando muore vengono conteggiate 1 persona morta di tumore di tale specie e 10 guarite da tumore della stessa specie.
E' per questo che continuo con l'assunzione di ACIDO ASCORBICO che mi completa le difese immunitarie da qualsiasi malattia, tumore compreso.
ciaooo Genfranco

davematthe
Inviato: 29/6/2010 12:28  Aggiornato: 29/6/2010 12:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
"Viva" non significa "in salute".


prendo atto che per te è meglio morire dopo 8 mesi dalla diagnosi che magari guadagnare 6/7 anni di vita in più. Ti ricordo umilmante che PRIMA O POI tutti dobbiamo morire..

Citazione:
Chiaro: abbiamo appena detto che sono CANCEROGENI, giusto? Giusto.


quindi ribadisco: le case farmaceutiche e i medici sono proprio SCEMI, invece di lasciar morire il paziente di cancro, gli ANTICIPANO la morte dandogli un veleno. Caspita, uno sterminio di massa che nemmeno i nazisti...e nessuno fa nulla per impedirlo? Rivoluzione!

Citazione:
Eccerto, prova te a chiedere ad un qualsiasi oncologo se si farebbe la chemioterapia


aridaje co sta chemio... cmq sì, ne conosco svariati, che si sono ammalati anch'essi di tumore (sai, TUTTI si ammalano di tumore, potenzialmente) e si sono curati con successo con chirurgia e chemio

Citazione:
riceve dei premi dalle case farmaceutiche ogni tot farmaci venduti


è vero, è vero. Il mio migliore amico è medico e gli hanno regalato: un bloc notes, una chiavetta USB, un portachiavi della pfizer, una cartellina rigida della Roche, un campioncino di multicentrum e una t-shirt! Dici che deve denunciarli nel 730?

davematthe
Inviato: 29/6/2010 12:32  Aggiornato: 29/6/2010 12:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
nonostante le altre terapie (tra l'altro non devastanti) di successo non contemplate, diniegate e rinnegate dai canoni medici e che si sono rivelate efficaci nella completa guarigione di casi considerati incurabili per la medicina ufficiale.


se così fosse, ci sarebbero i pazienti guariti, e invece io non ne conosco nemmeno uno. Anche qui, non ce n'è nemmeno uno. Tu ne conosci?

Citazione:
Anzi per questi casi la menomazione è evidente. Troppo comodo parlare di guarigione.


ripassa un pò di anatomia: l'asportazione del testicolo non è una menomazione, perchè ce ne sono due. Il mio amico guarito dal cancro al testicolo sta perfettemente bene e dopo la chemio ha anche avuto una bambina, perchè ovviamente la sua fertilità non è stata intaccata.
Certo, se tu vuoi il 100% di efficacia, non potrai mai verla: tutto ha costi/benefici.

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 12:37  Aggiornato: 29/6/2010 12:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
prendo atto che per te è meglio morire dopo 8 mesi dalla diagnosi che magari guadagnare 6/7 anni di vita in più.


"Viva" non significa "in salute". Rifletti su questo (fallo adesso però ) e poi ne riparliamo.

Citazione:
Ti ricordo umilmante che PRIMA O POI tutti dobbiamo morire..


Verissimo: quindi meglio farlo avvelenandosi con le radiazioni e prodotti chimici, giusto? A 'sto punto spariamoci in bocca che si fa prima. Tanto dobbiamo morire, che significato ha vivere dignitosamente...

Citazione:
quindi ribadisco: le case farmaceutiche e i medici sono proprio SCEMI, invece di lasciar morire il paziente di cancro, gli ANTICIPANO la morte dandogli un veleno.


Avranno pensato: perché non possiamo lucrarci un po' su durante il tempo che resta da vivere a queste persone? Creperanno prima, ma per ogni paziente sono centinaia di migliaia di euro all'anno guadagnati, sputiamoci sopra

Citazione:
è vero, è vero. Il mio migliore amico è medico e gli hanno regalato: un bloc notes, una chiavetta USB, un portachiavi della pfizer, una cartellina rigida della Roche, un campioncino di multicentrum e una t-shirt! Dici che deve denunciarli nel 730?


Non sapevi nemmeno questo? Mi viene da pensare che medbunker non sia una fonte molto completa per informarsi, dopotutto

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
davematthe
Inviato: 29/6/2010 12:56  Aggiornato: 29/6/2010 12:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Creperanno prima, ma per ogni paziente sono centinaia di migliaia di euro all'anno guadagnati, sputiamoci sopra


appunto, pensa che scemi! invece di dargli un qualche palliativo, magari a base di analgesici per far sembrare che il tumore sia in remissione, gli danno delle bombe avelenate che li ammazzano pure prima!
Senso degli affari minimo, queste case farmaceutiche..

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 12:58  Aggiornato: 29/6/2010 12:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Acc hai ragione.. sono proprio stupidi.. però scommetto che non hai letto il proseguimento del mio post:

Citazione:
ma per ogni paziente sono centinaia di migliaia di euro all'anno guadagnati


Eh già, che scemi.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
davematthe
Inviato: 29/6/2010 13:45  Aggiornato: 29/6/2010 13:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
ma per ogni paziente sono centinaia di migliaia di euro all'anno guadagnati


prima che continui ad arrampicarti sugli specchi ti faccio uno schemino per mostrarti la contraddizione del tuo teorema:


ipotesi1: le cure sono efficaci, impegnative ma efficaci
conseguenza: la gente vive più a lungo rispetto alla prognosi iniziale

ipotesi2: le cure sono inefficaci, inerti
conseguenza: la gente muore secondo la prognosi, dopo che è morta il guadagno finisce

ipotesi3: le cure non solo sono inefficaci, ma velenose
conseguenza: la gente muore PRIMA della prognosi, il guadagno è MINORE


Ora, qual'è la tua ipotesi?

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 13:50  Aggiornato: 29/6/2010 13:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
prima che continui ad arrampicarti sugli specchi


Guarda che sei tu che deragli il discorso ogni volta che ti si fa notare una cosa che prima non sapevi o fingevi di non sapere: basta vedere come hai ignorato spudoratamente i post di chi ti ha fatto notare che la chemioterapia, la radioterapia e i farmaci chemioterapici sono cancerogeni.
Ma vabbeh, in genere sono molto paziente e posso ripetere queste cose anche mille volte

Citazione:
Ora, qual'è la tua ipotesi?


Nessuna ipotesi: guardo i fatti per ciò che sono. Attualmente il cancro non viene guarito dalle terapie ufficiali che, tra l'altro, sono pure cancerogene e possono provocare tumori a loro volta (gli effetti collaterali di queste "cure", infatti, sono innumerevoli). I malati di tumore vengono considerati "guariti" dalle statistiche se sopravvivono fino a 5 anni dalla diagnosi ma non tengono conto della loro eventuale morte da cancro o chemio alla scadenza di questo periodo.
Questa non è una teoria, è un fatto.

La tua teoria qual'è?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
davematthe
Inviato: 29/6/2010 14:04  Aggiornato: 29/6/2010 14:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
qual'è la tua ipotesi?
Sai rispondere o no?


ps: ti ho già detto che conosco benissimo gli effetti collaterali della chemio e della radio, so benissimo che sono anche cancerogene, non servivi tu per saperlo e ti ho anche detto che sono le DOSI che permettono di trarne il max dei benefici col MINIMO dei rischi. Ma lo leggi ciò che scrivo o no?

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 14:09  Aggiornato: 29/6/2010 14:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Sai rispondere o no?


Ti ho risposto. Sai leggere?

Citazione:
ti ho anche detto che sono le DOSI che permettono di trarne il max dei benefici col MINIMO dei rischi


Le dosi puoi anche ridurle al minimo, ma rimangono comunque cancerosi e tossici per l'organismo.

Comprendo benissimo che tu hai fiducia nella classe medica e nelle case farmaceutiche, però fingere che la chemio e la radio siano benefiche non serve a nessuno se non a fare malainformazione. Da quando in qua un veleno è benefico?
Mah...

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
temponauta
Inviato: 29/6/2010 14:15  Aggiornato: 29/6/2010 14:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Non sono gli organismi che devono adeguarsi alle cure, ma l'esatto contrario.
Questo è il principale difetto dell'attuale medicina industriale, che per profitto ha scelto di curare le masse e non gli individui.
Alla chemio sopravvivono solo coloro che hanno in origine un dna "robusto": tutti gli altri sono destinati a soccombere rapidamente perchè non viene risolta la causa che ha innescato il tumore, ovvero l'avvio di una funzione dimenticata del Dna "spazzatura" che produce cellule staminali per "riparare" il corpo, ma che oggi, incontrollate e non finalizzate, fiscono solo per danneggiarlo fino alla morte.
Preciso per i detrattori: sono solo mie opinioni.

davematthe
Inviato: 29/6/2010 14:28  Aggiornato: 29/6/2010 14:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Da quando in qua un veleno è benefico?


da sempre.
TUTTI i farmaci, TUTTI i rimedi, anche quelli naturali, sono "veleni".
Anche l'acido ascorbico, anche il bicarbonato
sono le DOSI che fanno l'effetto
NON esiste molecola senza effetti collaterali

è pazzesco che debba star qui a spiegartelo

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 14:39  Aggiornato: 29/6/2010 14:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
da sempre.


...

Citazione:
TUTTI i farmaci, TUTTI i rimedi, anche quelli naturali, sono "veleni".


Bugia. Non è assolutamente vero, e mi domando perché stai cacciando tutte queste balle per difendere le terapie ufficiali: ci guadagni qualcosa? Non capisco.

Citazione:
sono le DOSI che fanno l'effetto


Proviamo a farti un esempio pratico con un'altra sostanza cancerogena: l'amianto. Se tu ne respiri un grammo al giorno è uguale che respirarne un chilo al giorno: rimane sempre cancerogeno e mortale. Chiaramente crepi prima se ne respiri un chilo, ma la morte da avvelenamento te la succhi ugualmente alla fine.

Lo stesso vale per la chemioterapia ^_^

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
davematthe
Inviato: 29/6/2010 14:51  Aggiornato: 29/6/2010 14:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Bugia. Non è assolutamente vero


...e tu non sei nemmeno in grado di dimostrarlo

Citazione:
Lo stesso vale per la chemioterapia


è evidente che il concetto di rischi/benefici ti è ignoto

a nessuno verrebbe in mente di entrare in una casa in fiamme, se non dovesse salvare la vita a chi è intrappolato dentro
tuttavia se è l'UNICO modo per tentare la salvezza, è un rischio che si può affrontare

altrimenti, certo, c'è sempre la ricotta..

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 14:57  Aggiornato: 29/6/2010 18:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
...e tu non sei nemmeno in grado di dimostrarlo


E' evidente, a questo punto, che non sai nemmeno cos'è una sostanza cancerogena né conosci il significato di questo termine, perché è risaputo che qualsiasi sostanza se presa in eccesso NON FA BENE o causa dei disturbi; ma si sta parlando di sostanze CANCEROGENE.
Meglio fare qualche esempio altrimenti chissà cosa sei capace di inventarti:

- Il cioccolato non fa bene se preso in eccesso, MA NON CAUSA IL CANCRO.

- La vitamina C se presa in eccesso non fa bene, MA NON CAUSA IL CANCRO.

- Il cloruro di sodio magnesio se preso in eccesso non fa bene, MA NON CAUSA IL CANCRO.

La chemioterapia invece è CANCEROGENA e universalmente riconosciuta tossica perfino dall'elite medica. Tu stesso hai affermato di conoscere tutti gli effetti collaterali di questa terapia, quindi dovresti sapere che non è benefica

Citazione:
è evidente che il concetto di rischi/benefici ti è ignoto


L'unico beneficio qui è uno solo, ed è quello che raggiunge i portafogli di chi produce e vende queste porcate, perché da che mondo è mondo non esiste proprio definire "cura" una terapia che riduce un essere umano ad una larva. Ma tu sei libero di credere quello che più ti piace, è questo il bello del libero arbitrio no?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
davematthe
Inviato: 29/6/2010 15:09  Aggiornato: 29/6/2010 15:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
- Il cloruro di sodio se preso in eccesso non fa bene, MA NON CAUSA IL CANCRO.


sì invece, il cancro allo stomaco

ma perchè continui? guarda che fai solo la figura del'ignorante...

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 15:11  Aggiornato: 29/6/2010 15:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
sì invece, il cancro allo stomaco


Dimostramelo, grazie, altrimenti taci.

EDIT

Io e mia madre da quando prendiamo il magnesio e l'acido ascorbico stiamo mille volte meglio: sentiamo meno stanchezza, dolori articolari, mal di testa ecc.. e non ci siamo più ammalati manco di un raffreddore. Mentre prova a chiedere ad un malato di cancro che segue la terapia come si sente quando prende i suoi farmaci e fatti un semplice confronto.

Tutte le sostanze sono velenose... mbah...

Citazione:
guarda che fai solo la figura del'ignorante...


AHAHAHAHAHAHAHAH

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
davematthe
Inviato: 29/6/2010 15:29  Aggiornato: 29/6/2010 15:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Dimostramelo, grazie, altrimenti taci.



L’eccessiva concentrazione di Cloruro di Sodio induce un’ipersmolarità dei succhi gastrici: da ciò conseguono rallentamenti dei tempi di svuotamento del viscere e un prolungamento dei tempi di contatto tra la mucosa dello stomaco e le sostanze in digestione. Da ciò l'azione di carcinogenesi.

Citazione:
Io e mia madre da quando prendiamo il magnesio e l'acido ascorbico stiamo mille volte meglio


non lo metto in dubbio. Sicuramente lo assumerete nelle dosi giuste.

ps: io non ho l'influenza da 3 anni, eppure non prendo un tubo. Che vorrà dire?

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 15:49  Aggiornato: 29/6/2010 15:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
L’eccessiva concentrazione di Cloruro di Sodio induce un’ipersmolarità dei succhi gastrici: da ciò conseguono rallentamenti dei tempi di svuotamento del viscere e un prolungamento dei tempi di contatto tra la mucosa dello stomaco e le sostanze in digestione. Da ciò l'azione di carcinogenesi.


Ho fatto una breve ricerca e non ho letto da nessuna parte che il magnesio causa un cancro allo stomaco: puoi gentilmente linkarmi il sito da dove hai preso queste informazioni?

EDIT: ho fatto confusione tra il cloruro di magnesio e il cloruro di sodio. Pardon.

Citazione:
io non ho l'influenza da 3 anni, eppure non prendo un tubo. Che vorrà dire?


Che hai un sistema immunitario resistente: io e mia madre invece ci ammaliamo facilmente ma da quando assumiamo queste sostanze stiamo benissimo

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
NiHiLaNtH
Inviato: 29/6/2010 17:51  Aggiornato: 29/6/2010 17:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Il cloruro di sodio


guarda che aveva scritto cloruro di magnesio

davematthe
Inviato: 29/6/2010 18:14  Aggiornato: 29/6/2010 18:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da:
Inviati: 49
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
no, ha corretto dopo

Decalagon
Inviato: 29/6/2010 18:41  Aggiornato: 29/6/2010 18:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Si ho corretto dopo, e per evitare fraintendimenti ho aggiunto "sodio" sbarrato.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
ayarbor
Inviato: 30/6/2010 3:33  Aggiornato: 30/6/2010 3:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
"ripassa un pò di anatomia: l'asportazione del testicolo non è una menomazione, perchè ce ne sono due."

Ecco, appunto... Poichè un organismo sano, o integro, ne comprende due, diversamente si tratta comunque di menomazione subita.



Citazione:
"se così fosse, ci sarebbero i pazienti guariti, e invece io non ne conosco nemmeno uno. Anche qui, non ce n'è nemmeno uno. Tu ne conosci?"

Ma che ragionamento è!? Dire che non ne si conosca personalmente nemmeno uno non equivale a poter sostenere la non veridicità della cosa.
Per le guarigioni da trattamento alternativo non contemplato dalla medicina ufficializata ci sono i pazienti ed i casi a cui non è stata data voce. Hai visto il film di Mazzucco sul cancro per esempio? Perchè a meno che non si voglia sostenere (non senza infondatezza) che i soggetti interpellati stiano mentendo spudoratamente o che i casi citati siano dei falsi totalmente campati per aria, non si possono ignorare i fatti (tra l'altro c'è persino la testimonianza di un medico con la sua esperienza diretta che lo ha visto coinvolto in prima persona).
Per cui i pazienti guariti ci sono, ma (come ha detto "qualcuno" in precedenza) "...basta avere voglia di cercarli".

Lezik85
Inviato: 30/6/2010 9:02  Aggiornato: 30/6/2010 9:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Riassunto delle minchiate precedenti:

Citazione:
ripassa un pò di anatomia: l'asportazione del testicolo non è una menomazione, perchè ce ne sono due.


Ognuno contribuisca con quello che può andando a farsi recidere qualche pezzo del corpo, visto che c'è bisogno di sacrificio sociale è giusto vendere pezzi del corpo "in eccesso"....bisogna pur contribuire alla ripresa economica, no?

Perchè si sa, quando la sacra "sanità democratica ufficiale " opera lo fa sempre con grandi risultati e quelle non sono menomazioni....magicamente assumono questo nome quando al tg passano in rassegna le immagini di "quei ragaaaazzi" che si fanno tranciare pezzi del corpo esportando democrazia in nome del contribuente rapinato.

PS: sensazionali offerte delle case farmaceutiche ai medici affiliati, da domani viaggi a prezzi stracciati in Louisiana.

genfranco
Inviato: 10/7/2010 1:45  Aggiornato: 13/7/2010 5:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
Zandav-Tusal ha scritto:
[br]Ciao a tutti , volevo chiedere riguardo la vitamina C , la cui efficacia non metto minimamente in dubbio , se qualcuno di Voi non ha mai osservato disturbi al metabolismo del ferro , tipo un innalzamento del valore della ferritina .
Nello specifico , io penso di soffrire di uno dei tanti mali moderni , comunemente chiamato disturbo dismetabolico . Ho portato per anni valori di colesterolo-trigliceridi alti (oscillazione da 250 a 300 ) per entrambi i valori e la ferrtina fino a 700 , ricordo che il massimo è 360 . Ho fatto tutti gli esami + e + volte , i quali hanno escluso qualsiasi tipo di patologie legate classicamente alla iper-ferritemia . Quindi .... disturbo dismetabolico , consigliato a cambiare abitudini alimentari , che a me manco sembravano tanto sbagliate , sono riuschito a portare i valori colesterolo e trigliceridi nella norma (tutti gli altri valori TUTTI li ho perfetti da sempre) , per i medici avrei dovuto in questo modo trascinare verso il basso anche il valore della ferritina ma alle ultime analisi tale valore è rimasto praticamente inalterato . Parlando con il medico dico : Non so se c'entra , ma sappi che io integro con alcuni grammi di C tutti i giorni . Apriti cielo , il medico mi dice , ma di tutti gli integratori che ci sono , proprio la C devi usare ? Vero è che fa benissimo , ma per te è veleno , la C fa si che il metabolismo immagazzini molto + ferro ........ quindi smetti di integrare con la C e vediamo fra 3 mesi . Bon , dopo tutta questa prosopopea , secondo Voi ?


Questo post lo trovate sul forum di ARPC:

http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=231&whichpage=2

Vorrei chiarire molto sinteticamente ma con chiarezza quali posso essere le CONTROINDICAZIONI dell'ACIDO ASCORBICO PURO.

Vogliamo partire da un SANISSIMO PRINCIPIO di cui nessuno parla e del quale nessuno vuole tenere presente?

CHI DI VOI PUO' PENSARE CHE L'ACIDO ASCORBICO PURO POSSA PORTARE TUTTI QUEGLI SQUILIBRI DENUNCIATI DALLE VARIE PERSONALITA', SE COME VI RIPORTO SOTTO MADRE NATURA PERMETTE AL FEGATO DEGLI ANIMALI DI TUTTO LA TERRA DI PRODURGLIELO AUTONOMAMENTE? COME E' POSSIBILE CHE TUTTI QUESTI SQUILIBRI E TUTTE QUESTE CONTROINDICAZIONI SIANO SOLO PER L'UMANITA'? RIUSCITE A PENSARE UNA COSA SIMILE?

per farvi capire ancora meglio vi chiedo: "chi di voi sa cosa è la produzione?" se non lo sapete, sapete che ogni pezzo prodotto ha una tolleranza + ed una tolleranza - ? Quindi se il prodotto è più piccolo della tolleranza - sarà da buttare, mentre se è + sarà da ritoccare, comunque NON idoneo. Ora se MADRE NATURA permettesse una tolleranza con l'ACIDO ASCORBICO PURO, lo capite che l'individuo animale il cui fegato gliene ha prodotto - (meno) sarebbe un animale morto ma lo sarebbe altrettanto chi gliene ha prodotto + (troppo). Questo vi sembra una cosa possibile? Ma ne siete proprio certi?
A voi la risposta.

Tuttal più queste cose succedono data la lunga astinenza subita che però in seguito alla integrazione AUTOMATICAMENTE si risolvono. Quindi il consiglio che posso dare è:

"GENTE DIFFIDATE DA CHI E' DI PARTE E VUOLE CURARVI ANDANDO CONTRONATURA"

Cliccate sul link sotto che recita:
"Tutti gli animali infatti producono nel fegato diversi grammi di vitamina C ogni giorno, tranne l'uomo e la scimmia che hanno smesso quando hanno cominciato a nutrirsi di grandi quantità di frutta, in epoca preistorica. Poi però è arrivata l'agricoltura: abbiamo smesso di mangiare tantissima frutta e, da allora, ci ritroviamo senza saperlo vittime di una carenza cronica di vitamina C".

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/qui2.htm

e l'altro che dice:
"Domanda: Ma non basta la Vitamina C contenuta negli alimenti?
Risposta: Il ricercatore Irwin Stone, nel 1965, rilevò che gli esseri umani e altri primati come la scimmia rheus, non sanno sintetizzare la Vitamina C e la richiedono come vitamina integrativa. Una volta che una specie ha perso tale capacità di produrla autonomamente, essa dipende, per la sua esistenza, dalla possibilità di trovarla nel cibo a disposizione. Però, visto che la maggior parte delle specie animali non hanno perso questa capacità (ad esclusione dell’uomo), significa che la quantità di acido ascorbico generalmente presente nel cibo non è sufficiente a fornire la dose ottimale"
.

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/qui1.htm

La domanda che vi pongo io è questa:

"ora chi di voi è contrario a questo SANISSIMO PRINCIPIO?"

Questo principio lo trovate anche su questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

ciaooo Genfranco
.
.

DjGiostra
Inviato: 10/7/2010 13:12  Aggiornato: 10/7/2010 13:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao genfranco...
Le domande del tuo post non fanno una piega !!!
Peccato che a volte la gente veda pieghe anche dove non ce ne sono..
Ciao ciao..
Damiano.
PS:
Io assumo circa 9g di acido ascorbico al giorno..
Ti faro' sapere come va !!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
genfranco
Inviato: 10/7/2010 13:57  Aggiornato: 10/7/2010 13:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao Damiano, solo le montagne non si incontrano, ma quando si stà bene, lo spirito sano vaga e ci si incontra in ogni luogo. Grazie di cuore e resto in attesa.
Ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 18/7/2010 4:02  Aggiornato: 18/7/2010 11:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Voglio farti una domanda sciocca, posso?
"Al mattino quando ti alzi, quanto tempo ti ci vuole prima di carburare?"
...........ebbene io invece sono pronto ad ogni evento.
Facile capire perchè. Se un leone che deve procurarsi il cibo o un cerbiatto che se non fugge velocemente ne è la preda, se non fossero pronti ad ogni evento correrebbero dei rischi molto grossi, quindi devono carburare subito tutti e due. Questo perchè il loro fegato produce loro questo ACIDO ASCORBICO PURO (fra l'altro, un potentissimo energetico naturale di cui personalmente ne conosco e posso garantirne l'efficacia) mentre al mio corpo la quantità necessaria la dò tramite l'integrazione. I primi segnali che hanno rilevato dopo una o due settimane la maggior parte dei nostri amici che hanno iniziato è: "dormo più profondamente e senza interruzioni, sento di aver riposato di più e mi sento più attivo".

Il tutto lo trovi anche su questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Spero di averti spiegato bene il concetto, con l'occasione ti auguro un'eventuale BUONE FERIE.

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 29/7/2010 4:54  Aggiornato: 29/7/2010 5:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Per le persone è il periodo delle ferie. Il caldo è opprimente e si cerca refrigerio in ogni dove abbandonando le piccole grandi cose che riempiono un giorno normale. Si dimenticano della normalità e cercano la giusta evasione. Io che invece le ferie le ho già fatte vorrei aggiungere un pezzo che ritengo molto importante specialmente per gli uomini:
Ti chiedo scusa se sei donna, (forse l'informazione potrebbe servirti ugualmente per le rasature dei vari superflui), perchè ora vorrei dedicarmi ad informare i maschi che hanno il problema di radersi con la conseguente spesa annuale NON indifferente. Se sei uomo vorrei farti una domanda indiscreta:
"sai come si tempera un pezzo di acciaio?", allora....alla vecchia maniera si prende un cannello a fiamma ossidrica lo si riscalda fino a farlo diventare rosso vivo e poi avendo a disposizione un contenitore con acqua, lo si immerge di colpo (attenzione agli spruzzi che causa tanto calore). Lo si lascia raffreddare ed estratto si ottiene un pezzo duro quasi come il diamante. Ora non chiedermi le temperature, perchè benchè le abbia studiate me le sono dimenticate completamente. Ora sai come far ridiventare questo pezzo nuovamente dolce come in precedenza? Si fà il procedimento inverso, prima si scalda poi si ributta nel contenitore di acqua riottenedo il pezzo morbido come in precedenza. Nel primo caso ottenuto questo pezzo molto duro, fingiamo di ricavarne una lametta con l'affilatura pressochè perfetta e sottilissima (si tratta di micron). Ora ti chiedo:
"che acqua usi per farti la barba?" calda? Lo sai che usando acqua calda involontariamente rendi duttile la tua lametta che come minimo perderà all'istante il filo sottilissimo (micron) di taglio? Sai cosa comporta questo? che la tua lametta (lama semplice, lama doppia o trilama) NON taglierà più la tua barba, anzi te la strapperà letteralmente.
Ti informo che io uso l'acqua fredda ogni volta, sapendo quanto ti ho appena descritto.
Ora passo ad un'altra domanda:
"cosa usi per far si che la lama scorra sulla pelle NON ti tagli mentre ti radi?"
Sai che quanto usi serve SOLO ESCLUSIVAMENTE a far scorrere la lama sulla pelle?
Usi schiuma da barba pronta? Sai che questa schiuma è stata studiata appositamente per intasare il passaggio della barba rasata che rimanendo tra le due lame e tra la lama ed il supporto ti chiude il passaggio della passata successiva? A volte ti sembra che le lamette NON siano affilate e cambi persino lametta stizzito, ma non sai che usando acqua calda e schiuma pronta ti sembra che chi ha affilato le lamette ce l'abbia con te. Se poi finito di raderti la lasci asciugare diventa un blocco completo, questo lo sai vero?
Ecco perchè usi una lametta per ogni rasatura con una spesa annuale NON INDIFFERENTE. Questo perchè se usi l'esempio dei 50.000.000 di italiani per le 5 lire, ti rendi conto che hai arricchito qualcuno solo con la tua lametta (non parliamo poi se sommato con la schiuma o l'apposito sapone). Lo stesso risultato lo ottieni se usi quei saponi "studiati appositamente" ti dicono, ma che in effetti hanno lo stesso scopo detto precedentemente. Quando questo sapone si indurisce diventa un monoblocco. Anche in questo caso il mattino successivo "NUOVA LAMETTA". Puoi smentirmi?
Ebbene, come ti ho detto velatamente prima io uso esclusivamente ACQUA FREDDA. Anche nell'inverno (tieni presente che io integrando NON SOFFRO PIU' il freddo). Quindi il primo vantaggio è che NON stempero più la mia lametta. Ora devo far scorrere la lametta sulla mia pelle.
Questo problema l'ho risolto brillantemente usando una saponetta (la uso da molti anni, ma va bene una saponetta qualsiasi). Ora mi comporto come segue:
Prima mi bagno abbondantemente il viso con acqua fredda, poi passo con la mano la saponetta inumidita. Questa lascerà sul viso uno strato sottile di materiale. Ora con la mano sinistra (sono destro) bagnata sfrego la parte che voglio radere. Mi rendo conto che più sfrego, più schiuma ottengo, ma il mio scopo NON è di ottenere schiuma ma di radermi.
Passando la mano aperta e bagnata sulla parte da radere nelle varie direzioni determino in che direzione devo far scorrere la mia lametta per radere la parte contropelo. Mi rendo conto però che la lametta è perfettamente affilata. Raso questa parte passo alla successiva con il medesimo procedimento, (risciacquo poi la rasata sotto l'acqua corrente fredda) a volte ripassando la parte finchè passando la mano riscontro una pelle liscia che vedo anche vellutata perchè ben rasata. Con questo sistema ho preso due piccioni con una sola fava.
Ho la faccia liscia e ben rasata e se mi chino a dare un bacio alla mia compagna mi rendo conto che NON mi sfugge più, perchè checchè si dica quando non ti sente più l'istrice che c'è sul tuo viso, ogni donna ti accarezza con voluttà. PROVARE PER CREDERE. Il secondo piccione è che io con una lametta, mi rado fino a 60-70 barbe ed anche più con un risparmio che lascio a te, dato che sai fare di conto, farne il conteggio annuale. Materiale usato con un costo: LAMETTA, SAPONETTA ed acqua fredda, ottenendo un RISULTATO ECCELLENTE. Se poi quando ti sei rasato procedi con il consiglio che ho appena descritto sopra in sostituzione delle creme per le donne, dopo un paio di mesi ti ritroverai oltre che ben rasato, una pelle vellutata ed anche luminosa. Parola mia, che col tempo ho avuto dimostrazione chiara che vale veramente molto. Ora come buon ultimo. su questo fatto NON ti offendi se ti faccio ancora un'ultima domanda?: "si parla di RICERCA, di MIGLIORAMENTI, ma sei proprio convinto che questa RICERCA venga fatta per il bene dell'umanità? ma proprio sicuro?". Mi risulta invece che questa RICERCA venga fatta per arricchire sempre e solo qualcuno anche se in effetti quel qualcosa serve solo a fare danni, vedi SCHIUMA DA BARBA, SAPONI vari ecc.
Questo lo trovi anche su questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

ciaooo Genfranco

genfranco
Inviato: 5/9/2010 12:00  Aggiornato: 5/9/2010 12:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Vi voglio riportare quanto afferma celestia su un altro forum:
[quote=Celestia;80529]Mi viene in mente che l'acido ascorbico a volte veniva estratto dagli agrumi, a volte "Confezionato" ad hoc in laboratorio, in pratica era roba chimica fatta dall'uomo, una vitamina sintetica, che però valeva una cicca... Magari sono maligna, però a pensar male si fa peccato ma non si sbaglia, e che io non sono cattolica, ecco perchè di fronte a certe notizie penso male
Ciao


....sai celestia non conta la religione ma l'onestà che purtroppo in certi individui NON esiste più. Sai chi come valore ha solo il denaro non guarda la religione e neppure il rispetto dei suoi simili, CONTA SOLO IL DENARO.
Ora proprio per evitare a questi individui un lauto guadagno per le influenze aggiungo questo pezzo che ho inviato ad ogni contatto privatamente: spero che avoi non dispiaccia. Ecco l'originale:



Ciao....con l'inizo delle scuole iniziano i raffreddori, le influenze, i nasi colano e che a furia di soffiare, arrossati bruciano. Di solito portati dai figli che tornano da scuola (covo di tali malanni) a tutta la famiglia. Possiamo farne a meno? Molto probabilmente si. Io intanto spero di esserti utile e mi scuso se il contrario, con quanto ho postato su molti forum, eccolo:


Buon giorno a tutti, ci sono state parecchie domande relative alle assunzioni dei bambini e quindi eccovi il link di un forum dove la conduttrice Simona C70 vi spiega molto bene come comportarvi coi bambini visto che ne ha tre che assumono acido ascorbico:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/vitaalnatur.htm

poi leggete anche questi che vi rendono l'idea di come comportarsi in caso di raffreddori o influenze sia per i grandi che per piccini:

http://digilander.libero.it/genfranco/testimo1.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo2.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo3.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo4.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo5.htm

Ora vi faccio vedere come vedo le visite giornaliere di un contatore. Ne ho tre che conteggiano in diversi modi. Eccone il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/visiteultime.htm

Vi faccio ancora vedere le visite che abbiamo sul nostro sito. Oltre che da diverse case farmaceutiche e NAS di diverse città, dei vari MINISTERI, ora anche dall'ICRRS ISTITUTO NAZIONALE PER CURA TUMORI, DOLCE $ GABBANA ed altri. Per un insignificante sito si muove così tanta gente? Su questa pagina troverete i link per le varie destinazioni:


http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/visiteimportanti.htm


alla prossima, buona vita a tutti.

ciaooo Franco
.
genfranco
Inviato: 1/10/2010 16:16  Aggiornato: 1/10/2010 16:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
A proposito del post col ragionamento sui DIABETICI, voglio informarvi che il
sig Aldo mio padrone di casa, ha voluto iniziare spontaneamente le assunzioni descritte in questo link poichè affetto da DIABETE, facendo i rilevamenti del caso come consigliato dal dottore curante. Potete constatarne i risultati Voi stessi cliccando quì sotto:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/diabetealdo.htm

ciaooo Genfranco
.
.
.

genfranco
Inviato: 26/10/2010 20:59  Aggiornato: 16/11/2010 8:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Cito il post predente:
A questo proposito il sig Aldo mio padrone di casa, ha voluto iniziare spontaneamente le assunzioni descritte in questo link poichè affetto da DIABETE, facendo i rilevamenti del caso come consigliato dal dottore curante. Potete constatarne i risultati Voi stessi cliccando quì sotto:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/diabetealdo.htm
.
.


Aggiungo con piacere i risultati degli esami clinici ordinati dal dottore curante ed eseguiti circa tre mesi dopo l'inizio dei nostri prodotti e visibili su questo linK:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/aldoesami.htm

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 28/11/2010 4:21  Aggiornato: 28/11/2010 12:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Chiedo scusa a tutti per questi post solitari, ma ritengo di dare un'informazione a chi desidera averla. Ho messo su facebook dei video girati nelle varie occasioni alle varie date di cui voglio farvi parte i quali vi dimostrano lo stato della mia salute. Sono brevi ma spero significativi. Posso rifare in ogni momento quanto si vede senza nessun problema, anzi posso fare anche meglio. Per la memoria, cosa dire? lascio l'immaginazione a chi è più ottimista. Con questo NON cerco i complimenti, perchè sinceramente a me basta la salute che mi ritrovo sperando che con la costanza di assunzione di ACIDO ASCORBICO PURO e CLORURO DI MAGNESIO, mi duri il più a lungo possibile.
Eccone il link:

http://it-it.facebook.com/group.php?gid=113684385319108&v=wall

Troverete questo link anche sulle pagine dei nostri siti, ve ne riporto tre:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

inoltre anche sul sito:

http://www.genfranconet.tk

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 2/12/2010 5:35  Aggiornato: 2/12/2010 5:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Citazione:
di rosenz
MessaggioOggetto: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio Dom 11 Lug 2010 - 0:37
sul forum leonisinasce.

Grazie Genfranco,
fra le tue analisi (glicemia proprio nei limiti eh.. Smile ) non ci sono però quelli che mi interessavano...
Tu non hai certo bisogno di rassicurazioni, ma così per pura mia curiosità e per avere sempre più dati certi magari li potresti inserire (sideremia, ferritina, rame) la prossima volta che vai a fare il prelievo, se ti va chiaramente.... nel caso grazie in anticipo per la tua disponibilità.

E' vero come dici che gli squilibri si dovrebbero avvertire, ma il nostro organismo è strano e a volte ciò non sempre accade..... ovviamente io ti auguro altri sett'antanni come minimo in piena forma si intende Very Happy

Non voglio mettere in dubbio l'utilità e l'efficacia dell'integrazione di acido ascorbico, (che pure io faccio tra l'altro) però sul dosaggio adeguato (soprattutto in prevenzione) vorrei avere più certezze. E' mia sensazione che dosaggi elevati potrebbero anche creare in taluni casi interferenze non gradite, ricordiamoci a proposito la famosa individualità biochimica più volte ribadita anche da Pauling...

Ciao.



Mi collego a questo post di rosenz per inserire due link (che sono fra i tanti) i quali dimostarno i compiti (tra gli altri) che svolge la quantità di acido ascorbico che assumendo diamo (per poterli svolgere) al nostro corpo.
La quantità che assumo alla data odierna (e da tempo) di ACIDO ASCORBICO PURO è minimo 12 grammi al giorno in due o tre assunzioni, quella di CLORURO DI MAGNESIO è minimo 12 grammi al giorno in due assunzioni SENZA arrivare alla fatidica TI (Tolleranza Intestinale). Devo aggiungere che faccio un'attività fisica NON indifferente, quindi le quantità potrebbero essere ben tollerate dal mio fisico in quanto necessarie anche al loro svolgimento.
Eccovi i link:

http://www.youtube.com/watch?v=gfgghENmWvs

http://www.youtube.com/watch?v=DdM3JTrtB1k

quanto appena visto e sentito dimostra quanto sia importante la mia integrazione poichè la scarsità di ACIDO ASCORBICO PURO nel mio corpo sicuramente è sintomo di malattia certa.
Non posso non aggiungere i link dei nostri due siti:
del CLORURO DI MAGNESIO, dove potrete trovare tra l'altro anche le ore settimanali di attvità fisica che attualmente svolgo:

http://www.genfranconet.tk

e dell'ACIDO ASCORBICO

http://www.genfranconettt.tk

dove su diverse pagine troverete sempre i link di youtube.

vi auguro tanta salute.
.
.

genfranco
Inviato: 6/1/2011 18:56  Aggiornato: 6/1/2011 18:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Aggiungo anche quì affinchè vengano informate più persone possibile di ciò che è una grande verità nascosta e che ho inviato ad ogni mio contatto:

Ciao, ti disturbo per informarti che il dr. M Rath, discepolo del dr. L.Pauling ha aperto un sito (NON A SCOPO DI LUCRO come NON lo è il NOSTRO) denominato "Responsabilità per un mondo sano" da dove ci tiene informati di ogni sua scoperta scientifica di cui pubblica regolarmente gli esiti sulle più prestigiose testate scientifiche. A conferma che quanto stiamo facendo è la strada giusta per la NOSTRA salute ti riporto sotto una pagina di questo sito. Ti consiglio di prendere nota di questo link che potrebbe in seguito servirti averlo sottomano. Lo troverai comunque sempre sulle principali pagine del nostro sito. Questo il link:

http://www.dr-rath-foundation.org

Ti consiglio caldamente (tempo permettendo) di visitarlo per poterTi rendere conto dell'importanza che possa avere per Te onde potergli dare la giusta classificazione per un'eventuale remoto bisogno.

Ti riporto quì i link di quattro pagine che ho estrapolato affinchè tu possa renderTi conto subito in che contesto stiamo vivendo e con CHI abbiamo a che fare in modo da poterTi guardare intorno ed al momento del bisogno poter fare la giusta scelta per la Tua salute o per quella dei Tuoi cari. Capita l'importanza dell'informazione NON ti chiedo denaro, che non è il mio scopo, ma ti chiedo di inviare questa mail ad amici e parenti in modo che anche loro possano esserne informati in modo che uniti possiamo combattere chi della nostra salute ne fà un business. Come sempre, GRAZIE.

Eccoti i link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/rathvitamine.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/rathlestatine.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/rathidrogeno.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/rathscopscien.htm

In caso Tu NON abbia ancora visto i due VIDEO su yuotube sul cancro e sulle malattie vascolari ti rimetto quì i due link in modo che tu possa farlo ora:

http://www.youtube.com/watch?v=gfgghENmWvs

http://www.youtube.com/watch?v=DdM3JTrtB1k

Buon nuovo anno e buona vita in salute

ciaooo Franco


Messaggio sulla salute pubblica per candidati e persone che desiderano il cambiamento reale
ROAD MAP PER UNA SANITÀ ALLA PORTATA DI TUTTI

Risposte alle cardiopatie: http://www.why-animals-dont-
get-heart-attacks.org/

Soluzioni per la nostra salute: http://www.roadmap-to-
health.org

Il prigioniero di Auschwitz n° 6804, A. Kowalczyk, consegna il "Relay of Remembrance and Life" al Dr. Rath. Per ulteriori informazioni: http://www.profit-over-life.org

Il 15 gennaio 2008, il "New York Times" e altri giornali hanno riportato uno studio clinico su una combinazione di due farmaci anticolesterolo (statine) che ha mostrato risultati sconvolgenti: i pazienti che assumevano le statine sviluppavano placche nelle arterie coronarie, la causa dell'infarto, con una velocità doppia rispetto al gruppo di controllo. Cosa peggiore, i produttori dei farmaci avevano nascosto questi dati fondamentali per circa 2 anni, nonostante il fatto che 5 milioni di persone assumono attualmente questi farmaci. Le statine costituiscono un business annuale di 40 miliardi di dollari, interamente fondato sulla percezione che queste siano in grado di prevenire l'infarto. Questo studio mina la credibilità dell'intera industria farmaceutica. È in programma un'indagine del Congresso.
LA NATURA DELL'INDUSTRIA FARMACEUTICA

C'è da sorprendersi? Niente affatto. Questo scandalo non è un'eccezione, ma la regola. I principi dell'industria farmaceutica sono semplici: 1. Le malattie costituiscono un mercato per il business da molti miliardi di dollari offerto dai farmaci brevettati. 2. La prevenzione e l'eradicazione delle malattie eliminerebbero questi mercati. 3. Il business degli investimenti in campo farmaceutico dipende dalla vendita di percezioni, assicurandosi contemporaneamente che le malattie continuino a esistere per offrire un mercato per la vendita di farmaci. 4. L'onere di questa frode multi-miliardaria è a carico di tutte le persone, in America e nel mondo. http://www.pharma-fact.org
IN CHE MONDO L'INDUSTRIA FARMACEUTICA CI INGANNA

CARDIOPATIE. Ci raccontano che elevati livelli di colesterolo danneggiano le pareti dei vasi sanguigni e provocano un'occlusione delle arterie. Chiunque può comprendere che se ciò fosse vero, non solo il cuore, ma anche altri organi (ad esempio naso e orecchie) verrebbero attaccati, e anche le nostre vene si occluderebbero. Ma non è così.

CANCRO.. Ci raccontano che i farmaci chemioterapici sono la risposta al cancro in quanto distruggono le cellule tumorali. Quello che non ci dicono è che gli agenti chemioterapici sono agenti chimici tossici per le cellule, molti dei quali elencati nel "Rapporto statunitense sugli agenti cancerogeni", ovvero sugli agenti che provocano il cancro. http://www.chemo-facts.org

AIDS. Ci raccontano che farmaci chemioterapici simili (antiretrovirali) sono la risposta alla sindrome da immunodeficienza AIDS. Quello che non ci dicono è che questi farmaci tossici danneggiano ulteriormente il sistema immunitario e che le informazioni sul prodotto di tutti i farmaci antiretrovirali devono per legge indicare che questi farmaci non curano l'HIV o l'AIDS.www.ARV-facts.org

Può esserci un'industria che mette a rischio la vita di milioni di persone?
PROFITTI SULLA VITA

Non ci troviamo solo di fronte a una tirannia del petrolio. Finché il fraudolento "business con la malattia" rimarrà incontrastato, le principali malattie della nostra epoca non potranno essere tenute sotto controllo. Se rimaniamo indifferenti, il problema dell'aumento astronomico dei costi della sanità che spinge milioni di persone alla disoccupazione e alla bancarotta non potrà mai essere risolto. Considerando questi dati, c'è da stupirsi se l'industria del farmaco spende miliardi per influenzare l'opinione pubblica e se è stata la principale donatrice per le campagne elettorali di George W. Bush?

Negli ultimi cinque anni, il Dr. Matthias Rath è diventato una voce della coscienza rendendo pubblici, nei media internazionali, gli interessi dell'industria farmaceutica alla base della guerra in Iraq. http://www.roadmap-to-health.org

Attaccata dalla lobby del cartello farmaceutico in tutto il mondo, la Dr. Rath Health Foundation è stata recentemente insignita di uno dei più grandi onori: il "Relay of Remembrance and Life", consegnato dai sopravvissuti del campo di concentramento di Auschwitz. Il messaggio di questo premio è chiaro: migliaia di prigionieri di Auschwitz sono stati uccisi durante gli esperimenti medici con farmaci brevettati dalla divisione Bayer di IG Farben, il più grande cartello farmaceutico dell'epoca.

Il principio che trainava e ancora traina l'industria farmaceutica è il profitto sulla vita.
Ma noi possiamo cambiare tutto questo e ci sono delle soluzioni!
Ulteriori informazioni: http://www.roadmap-to-health.org
.
.

bandit
Inviato: 9/1/2011 22:05  Aggiornato: 9/1/2011 22:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Genfranco, le informazioni che posti sono interessanti.
2 domande, visto che a quanto pare sulla vitamina C hai studiato e sperimentato parecchio.

1) se ho ben capito la tua fonte di approvvigionamento e' la farmacia, presso la quale acquisti acido ascorbico puro. chiaro che le fonti naturali tradizionali non offrono una concentrazione della vitamina sufficiente, ma pure ci sono alternative naturali che offrono un dosaggio elevato - in particolare l'acerola.
non mi pare vi siano motivi per preferire il preparato farmaceutico, a parte forse il costo. La tua opinione ?

2) potresti in poche righe riassumere la questione del dosaggio, in particolare con rifereimento alla soglia limite oltra la quale - per esperienza o in base agli studi - possono verificarsi problemi ai reni ?

Grazie, un saluto

genfranco
Inviato: 11/1/2011 20:02  Aggiornato: 11/1/2011 20:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
....dobbiamo sfatare il fatto dei problemi ai reni. Questi problemi NON esistono!!! è una panzana che ti rifilano sopratutto i farmacisti.
Invece sui superdosaggi, la mia esperienza mi dice che se superi la tolleranza del tuo fisico ti viene la famosa DIARREA. Quindi NON si può sbagliare visto che controindicazioni NON ce ne sono. Mai.
Sul fatto dell'ACIDO ASCORBICO PURO naturale (acerola ecc.) o sintetico ho inviato in questi giorni ai miei molti contatti questo messaggio:

Ciao, scusami sono quì con un problema di sempre che cerchiamo di risolvere un pò tutti:

L'ACIDO ASCORBICO PURO

ora si cerca l'acquisto.........naturale o ......... sintetico?
che costi di ............................meno o di ...............più?
ecco ciò che consigliano il Dr. Ph. Linus Pauling e Rocco Manzi ai quali mi unisco sicuramente:



http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/rocconatursintet.htm


Come sempre mi scuso per l'invadenza augurandoti ogni bene con l'anno nuovo.

ciaooo Franco


Invece per l'acquisto ti metto il link dove si possono trovare diversi fornitori dai quali mi sono già servito:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/acquisto.htm

Ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 11/1/2011 20:09  Aggiornato: 11/1/2011 20:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Anch'io riporto quì, per conoscenza quanto ha riportato agni sul forum ARPC con link:

http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=775&whichpage=2

Agni
Utente Attivo
Inserito il - 08 gennaio 2011 : 00:17:21

riporto i dati sul dott Rath per comodità dei foristi


Il dott. Matthias Rath – Biografia
Il Dr. Rath è nato a Stoccarda, in Germania, nel 1955. Dopo la laurea in medicina ha lavorato come medico e ricercatore presso la Clinica Universitaria di Amburgo, Germania, e presso il Centro cardiologico tedesco di Berlino. La sua ricerca si concentrava sulle cause dell'arteriosclerosi e delle malattie cardiovascolari.

Nel 1987, il Dr. Rath ha scoperto il nesso tra la carenza di vitamina C e un nuovo fattore di rischio per le cardiopatie, la lipoproteina(a). Dopo la pubblicazione dei risultati di questa ricerca nella rivista dell'American Heart Association "Arteriosclerosis", il Dr. Rath ha accettato l'invito a collaborare con il due volte Premio Nobel Linus Pauling. Nel 1990 si è recato negli Stati Uniti dove è diventato il primo Direttore della ricerca cardiovascolare presso il Linus Pauling Institute di Palo Alto, California.

Il Dr. Rath ha lavorato con il Premio Nobel in diverse aree della ricerca nutrizionale. I due scienziati sono diventati grandi amici, condividendo valori umanitari come la pace e la giustizia. Nel 1994, poco prima della sua morte, Linus Pauling dichiarò: "Non ho alcun dubbio sul fatto che il Dr. Rath sia il mio successore".


Il Dr. Rath con il due volte Premio Nobel Linus Pauling (sinistra)
Attualmente, il Dr. Rath dirige un istituto di ricerca e sviluppo per la medicina nutrizionale e cellulare. Il suo istituto conduce ricerche di base e studi clinici che documentano scientificamente i benefici dei micronutrienti nella lotta a moltissime malattie. Il Dr. Rath è l'ideatore del concetto scientifico di Medicina cellulare, l'introduzione sistematica nella medicina clinica delle nozioni biochimiche in merito al ruolo dei micronutrienti come biocatalizzatori in un'ampia gamma di reazioni metaboliche a livello cellulare. Applicando queste conoscenze scientifiche nella lotta alle malattie, il Dr. Rath e il suo team di ricerca sono giunti alla conclusione che le seguenti patologie comuni sono principalmente provocate da carenze croniche di micronutrienti:

Arteriosclerosi (causa della malattia coronarica e dell'ictus)
Ipertensione arteriosa
Infarto
Aritmie
Problemi circolatori correlati al diabete
Osteoporosi
Molteplici forme di cancro
Immunodeficienze quali condizioni preliminari per una serie di patologie infettive, tra cui l'AIDS
Il Dr. Rath è membro della New York Academy of Sciences, della American Heart Association e di altre organizzazioni scientifiche. I suoi noti testi scientifici "Why Animals Don't get Heart Attacks – but People Do" (Perché gli animali non conoscono l'infarto e noi esseri umani sì) e "Cancer" sono stati venduti in milioni di copie in dieci lingue.

"Combattere per una scoperta medica contro gli interessi e i dogmi esistenti è come andare in barca a vela sull'oceano", dichiara il Dr. Rath, "il vento che ti soffia in faccia diventa la tua bussola". E aggiunge: "Non è necessario essere docenti universitari o Premi Nobel, ciò che conta è che infarto, ictus, cancro e molte altre patologie saranno essenzialmente sconosciute in futuro".

Il Dr. Rath è aperto sostenitore dei diritti dei pazienti e del libero accesso alla medicina naturale in tutto il mondo. Il suo impegno pubblico continua a essere strumentale nell'impedire un veto mondiale sulle terapie naturali imposto dall'industria farmaceutica. Per proteggere il proprio mercato mondiale di farmaci brevettati, questa industria tenta di ottenere un veto mondiale sulle informazioni sanitarie di prevenzione e terapia riguardanti trattamenti naturali non brevettabili approfittando della Commissione "Codex Alimentarius" (Codice alimentare) delle Nazioni Unite.

A riconoscimento dell'impegno civile contro gli interessi farmaceutici e a favore della popolazione mondiale, il Dr. Rath ha ricevuto nel 2001 il prestigioso "Bulwark of Liberty Award" dell'American Preventive Medical Association.

Il Dr. Rath ha dato vita a una nuova forma di imprenditoria responsabile: tutti i profitti derivanti dalla vendita del programma di micronutrienti messo a punto presso il suo istituto sono devoluti alla Dr. Rath Health Foundation, un'organizzazione non profit che si occupa della ricerca e della formazione nel campo della medicina naturale in tutto il mondo.

Questa organizzazione non profit sostiene inoltre un'ampia gamma di attività nei settori della salute umana, della giustizia sociale e, aspetto ancora più importante, nel mantenimento della pace. In questo impegno, il Dr. Rath vede l'opera della sua Fondazione come seguace dello spirito di Premi Nobel per la Pace quali Linus Pauling, Albert Schweitzer, Martin Luther King Jr. e Nelson Mandela.

Il Dr. Rath proviene da una famiglia modesta. I suoi genitori erano agricoltori della Germania meridionale e hanno trasmesso i propri valori umanitari ai figli. "Questi valori", dichiara il Dr. Rath, "sono ancora una forza trainante per me. La mia vita è un esempio di come non sia necessario essere nati privilegiati per contribuire a un mondo migliore".

Pubblicazioni scientifiche del Dr. Rath:
Durante la sua carriera, il Dr. Rath ha collezionato scoperte scientifiche tra le più importanti di tutti i tempi in campo medico.

Ma soprattutto, le sue straordinarie scoperte in campo medico miglioreranno la salute e la vita di tutte le generazioni a venire.

Ulteriori informazioni…

Importanti interventi del Dr. Rath:
Bandire il "business con la malattia":
Il Programma Chemnitz (1997)

La salute come diritto umano
16° secolo: liberazione dall'analfabetismo –
21° secolo: liberazione della salute umana (1999)

Il discorso di Stanford:
Eradicare le cardiopatie (2002)

Il cancro può essere vinto:
Il discorso di New York (2002)

ciaooo Genfranco
.
.

bandit
Inviato: 12/1/2011 1:15  Aggiornato: 12/1/2011 1:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Genfranco,
ti ringrazio per la risposta.

genfranco
Inviato: 17/1/2011 21:25  Aggiornato: 17/1/2011 21:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao, scusami nuovamente ma vorrei sottoporre anche a te il quesito che ha sottoposto a me il nostro amico MASSIMO con la frase (eccoti l'originale del SUO messaggio)

<----Messaggio originale----
Da: m.piacenza@alice.it
Data: 14/01/2011 9.43
A: <genfraglo@libero.it>
Ogg: da leggere

Leggere e "digerire"...

A me è venuto da piangere...

Massimo
>


in relazione alla notizia, rilevata da un sito più che attendibile e documentata da un video in inglese
http://www.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU
che
La divisione vaccini della farmaceutica Merck, ammette l'inoculazione del virus del cancro per mezzo dei vaccini.

Dato che il nostro compito è sempre solo quello di informazione, di questa notizia documentata all'origine fanne l'uso che ritieni più opportuno.
Oltre che inserirti sotto l'originale di questa spaventosa notizia ti indico dove puoi trovarLA sempre.
Oltre che sul sito originale:

http://www.mondobiologicoitaliano.it/art_cancro.html
e riportata in copia originale sul nostro sito:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/lamerck.htm
partendo dai link

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Ti allego inoltre il documento originale di quanto sotto che mi è pervenuto.
Vuoi sapere cosa è un virus? Eccoti il link

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/virus.htm
Cosa dirti di più? MI e TI auguro che, in un modo o nell'altro, quanto sotto NON succeda anche a NOI
ciaooo Franco


La Merck ammette l'inoculazione del virus del cancro

pubblicata da Angela Di Gregorio il giorno domenica 26 dicembre 2010 alle ore 2.25

La Merck ammette l'inoculazione del virus del cancro

La divisione vaccini della farmaceutica Merck, ammette l'inoculazione del virus del cancro per mezzo dei vaccini. La sconvolgente intervista censurata, condotta dallo studioso di storia medica Edward Shorter per la televisione pubblica di Boston WGBH e la Blackwell Science, è stata tagliata dal libro "The Health Century" a causa dei sui contenuti - l'ammissione che la Merck ha tradizionalmente iniettato il virus (SV40 ed altri) nella popolazione di tutto il mondo. Questo filmato contenuto nel documentario "In Lies We Trust: The CIA, Hollywood & Bioterrorism", prodotto e creato liberamente dalle associazioni di tutela dei consumatori e dall'esperto di salute pubblica, Dr. Leonard Horowitz, caratterizza l'intervista al maggior esperto di vaccini del mondo, il Dott. Maurice Hilleman, che spiega perché la Merck ha diffuso l'AIDS, la leucemia e altre orribili piaghe nel mondo : http://www.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU

Produzione dei Vaccini facoltativi e non:

Si deve acquistare il germe della malattia (NdR: ma non e'il germe a produrre la malattia, trattasi di falsita' in biologia), un batterio tossico o un virus "vivo" (NdR: NON e' possibile avere virus "vivi", in quanto essi NON sono esseri viventi ma proteine di lipidi contenete porzione di DNA) che deve essere attenuato, o indebolito per uso umano; con una serie di passaggi passando i virus attraverso colture di tessuti animali parecchie volte per ridurre la relativa potenzialita' patogena; es.il vaccino associato al morbillo, parotite e rosolia (MMR) viene preparato nell'embrione di pulcino; il virus della poliomielite attraverso i reni della scimmia verde africana; il virus della rosolia attraverso le cellule diploidi umane, ovvero organi sezionati di feti abortiti.

Come si producono, lo spiega il dott. Alain Scohl in un articolo di cui presentiamo le parti più significative, apparso su Kairos n. 4/97 dove afferma: "L'inoculazione dei vaccini viene praticata a dispetto di tutte le abituali regole di sicurezza raccomandate per i trattamenti medici." Le tecniche di preparazione dei vaccini sono tenute segrete.


Normalmente neanche i grandi professori le conoscono (forse neanche al Ministero ?).

Oggi i vaccini virali moderni sono preparati prevalentemente su colture di cellule umane fetali o animali, cancerizzate artificialmente, per renderle letteralmente immortali (si riproducono sempre all'interno dei corpi viventi), ed avere una certa "stabilità del prodotto", quando non si tratti di cellule già cancerose (linfomi).

Per accrescere il rendimento della produzione, le cellule "immortali"

vengono "nutrite" con siero del sangue di vacca, che possiede un fattore dì crescita particolarmente attivo. E' proprio il liquido di coltura di queste cellule cancerizzate che viene inoculato, dopo filtraggio e trattamenti per attenuare o uccidere i virus. E' assolutamente impossibile ottenere un prodotto puro. L'OMS "auspica" pudicamente una purezza del 90%.

Quali pericoli ?

Con questi vaccini si inoculano nel nostro organismo:

- Sostanze cancerogene sicuramente in enormi quantità

- Alcuni strumenti (su scala cellulare) serviti alla manipolazione genetica (nel caso dei vaccini geneticamente manipolati), come enzimi e parti di DNA.

Questo materiale può innescare in qualsiasi momento variazioni del messaggio genetico nel vaccinato, oltre a virus sconosciuto.

Per certi vaccini (polio ed altri) vengono utilizzate colture di cellule di reni della scimmia verde africana, (NdR: con cui viene preparato il vaccino della polio - il rene della scimmia contiene un progenitore del virus HIV, quello che dicono produca l'Aids) il siero del vitello e l'embrione di pulcino sono proteine estranee, materia biologica composta di cellule animali.


I virus detti impropriamente "uccisi"

un virus NON puo' essere ucciso in quanto NON e' un essere vivente ma solo una proteina tossica contenete DNA - vengono resi "inattivi" - in relata' solo "indebolito" - con calore, radiazioni o prodotti chimici, ma in certi casi uno stato febbrile puo' riattivare il virus.

Il virus "indebolito" deve poi essere rinforzato con dei coadiuvanti (buster degli anticorpi) e degli stabilizzatori, aggiungendo farmaci, antibiotici e disinfettanti tossici alla base del preparato:

neomicina, streptomicina, cloruro di sodio, idrossido di sodio, idrossido di alluminio, cloridrato di alluminio, sorbitolo, gelatina idrolizzata, formaldeide (prodotto canceroso) e thiomersal (parte del mercurio).

Commento: NdR: il virus NON e' un micro organismo, ma solo una proteina di lipidi contenente DNA, quindi e' una proteina TOSSICA !


Dato che questa "materia tossica organica" viene iniettata direttamente nella circolazione sanguigna, saltando TUTTI i meccanismi di difesa immunitaria naturale; essa può alterare anche la nostra struttura genetica, oltre ad immunodeprimere il soggetto vaccinato.

Diversi ricercatori hanno notato che i vaccini "ingannano" il corpo stimolando a focalizzarsi solo su un aspetto (cioè la produzione di anticorpi) delle molte strategie complesse normalmente disponibili al sistema immunitario.

Virus (Proteine tossiche) degli animali utilizzati nelle colture di preparazione dei vaccini ed inoculati con essi, possono saltare la barriera della specie in maniera occulta e inosservabile. E' esattamente quello che è successo durante gli anni 50 e gli anni 70 in cui milioni di persone sono state infettate con i vaccini della poliomielite (sabin) e contaminati con il virus SV-40 (scimmia virus) e passato dagli organi della scimmia utilizzati per preparare i vaccini.

SV-40 - contaminante - (il quarantesimo virus di Scimmia rilevato da quando i ricercatori hanno cominciato a osservarli), è considerato un potente soppressore del sistema immunitario, un innesco potente dell'HIV, il nome dato al virus dell' AIDS.

Si dice che causa uno stato clinico simile all' AIDS ed è stato trovato anche nei tumori al cervello, nella leucemia ed in altri cancri umani. I ricercatori lo considerano un virus che genera il cancro della Pleura: mesotelioma.

Secondo il Dott. David Kessler, ex funzionario della Food and Drug Administration, "soltanto circa l'un per cento degli eventi seri (reazioni avverse ai vaccini) viene segnalato alla FDA. Quindi, è assolutamente possibile che ogni anno milioni di persone abbiano reazioni avverse ai vaccini obbligatori".

Il Dott. Robert Mendelsohn che ha criticato spesso la medicina ufficiale per la sua dottrina bigotta.

Ha sostenuto che "i medici sono i preti che erogano l'acqua santa sotto forma di inoculazioni" per dare l'iniziazione rituale della grande industria medica alla nostra consacrazione.

Il Dott. Richard Moskowitz afferma: "I vaccini sono diventati i sacramenti della nostra fede nella biotecnologia. La loro efficacia e sicurezza sono viste estensivamente come auto evidenti e che non necessitano di ulteriori prove". Ogni anno la FDA riceve migliaia di rapporti di reazioni avverse ai vaccini.

Questi dati includono lesioni cerebrali e morti.

Queste informazioni vengono immagazzinate in un database segreto del Governo (USA) a cui i cittadini americani possono accedere (con alcune restrizioni) ricorrendo al Freedom of Information Act (Legge sulla Libertà di Informazione). E' diviso in categorie che includono i vaccini somministrati, i tipi di reazione, informazioni sui ricoveri e le morti e altro ancora.
I dati contenuti vanno dal 1990 all'Agosto 2004.

Tratto da: http://thinktwice.com/secret.htm
ATTENZIONE: lo stesso programma criminale vale per le diffusioni periodiche delle epidemie influenzali !!!
Info http://www.mondobiologicoitaliano.it/art_cancro.html

ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 20/1/2011 22:50  Aggiornato: 20/1/2011 22:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao, scusami sono quì con un problema di sempre che cerchiamo di risolvere un pò tutti:

L'ACIDO ASCORBICO PURO

ora si cerca l'acquisto.........naturale o ......... sintetico?
che costi di ............................meno o di ...............più?
ecco ciò che consigliano il Dr. Ph. Linus Pauling e Rocco Manzi ai quali mi unisco sicuramente:


http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/rocconatursintet.htm


Come sempre mi scuso per l'invadenza augurandoti ogni bene con l'anno nuovo.
Ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 28/1/2011 22:26  Aggiornato: 28/1/2011 22:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao, in seguito a quello che ha fatto la Merck ti metto questo che ho spulciato in rete. Dagli uno sguardo quando hai tempo. E' perfettamente inutile che ti dica ciò che si descrive molto bene da solo, basta che clicchi sui vari link sotto.

http://www.youtube.com/watch?v=ZoNl1qhOR2c&feature=player_embedded

http://leonisinasce.forumattivo.com/download.forum?id=10

Inoltre ti metto ciò che ho inviato a qualcuno tempo fà ed a loro chiedo scusa per la doppiatura, ma che molti di voi non ha visto ed è bene che veda per sapersi comportare nell'evenienza.

http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/influenzasuina.htm

Per mostrarti questa pericolosità, specialmente verso i bambini ti mello il link di un padre di nome Tremante il quale ha visto morire due dei sui tre figli. Vedi com'era il sito e poi clicca sulla pagina per vedere com'è ridotto attualmente.


http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/qui6.htm


Per darti la possibilità di combattere l'influenza senza l'ausilio di vaccinazioni, di medicine e di intrugli vari ti metto questo link:


http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/influenzaricetta.htm


Ti chiedo scusa se ti investo con dei problemi che NON vorresti, ma visto che abbiamo sperato che qualcuno li risolvesse per noi e non l'ha fatto allora uso il modo più civile possibile, che ritengo sia quello di dartene informazione. Avuta questa, le conclusioni le lascio tirare a te augurandoti di prendere quelle giuste per te e per i tuoi cari.

Ti invito però a inviare ad ogni tuo contatto e di parlarne con amici, parenti e conoscenti in modo che sappiano che il modo di evitare queste pericolosissime vaccinazioni imposte da leggi inique ESISTE, anche per i bambini, basta dichiararsi OBBIETTORI.
ciaooo Genfranco
.
.
aaa

genfranco
Inviato: 30/1/2011 16:14  Aggiornato: 30/1/2011 16:14
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao, prima di continuare con questo discorso ti voglio chiedere mille volte scusa perchè mi sento di fare, come si dice in gergo? "il rompipalle", ma NON posso fare a meno di informarti quale danno può farTI UNA innoqua TAZZINA DI CAFFE' al giorno. Forse uno dei motivi per cui oggi sono come sono è proprio grazie per aver smesso di berlo fin dal 1992, anno in cui ho iniziato con l'integrazione di AA e di selenio. Avevo avuto la certezza che era la causa sicura del mio perenne mal di stomaco. NON ho mai avuto informazione che il bere questo caffè poteva portarmi i danni di cui ora informo TE. Ho sempre solo sentito dire che se volevi svegliarti al mattino e tirarti su dovevi prendere "un caffè". Ora ti riporto sotto quanto questo sia SBAGLIATO. Ma come sempre questo CONSUMO (hai già trovato la parola CONSUMISMO? NOOO? eccoti il link, leggilo ti illustra molte cose comprensibilissime se bene spiegate:)


http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/consumismo.htm


serve solo SEMPRE A QUALCUNO a cui darti la giusta informazione SECCA, e NON poco, perchè tocca il SUO guadagno MOLTISSIMO SIGNORILE. Eccoti il link per leggere l'riginale a colori.

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/caffe.htm


Da "L’ALIMENTAZIONE NATURALE" di Nico Valerio (Ed. Oscar Mondadori) - pp. 281-282:
«Il caffé contiene un alcaloide del gruppo delle purine: la caffeina (da 60 a 250 mgr. per tazzina) e
pertanto dovrebbe essere usato come un farmaco, non come una bevanda (la caffeina è imparentata
con le droghe stupefacenti: nicotina, morfina e mescalina - ndr). Invece il suo consumo diffusissimo dà
luogo anche a fenomeni di assuefazione e di tossicodipendenza notevoli. È utile, invece, come anche
il tè, in casi di cefalea, mal di testa (solo se assunto come una medicina, perché il suo uso regolare, al
contrario, provoca mal di testa - ndr) e ipotonia, e nei rari casi di scarsa acidità di stomaco...
Come bevanda di ogni giorno è però da scartare decisamente, non solo per la tossicodipendenza da
caffeina, ma per l’eccitazione cardiaca che arriva facilmente alla tachicardia, per i disturbi di
circolazione (dato che è un vasocostrittore, molto pericoloso dunque per chi soffre di pressione alta -
ndr), per il rischio reale di gastriti e ulcere gastriche.
Poiché dopo i primi minuti di eccitazione si genera una depressione, il consumatore abituale di caffé è
portato a berne molte tazze nella giornata.
Le donne in gravidanza e in allattamento non devono berlo, perché passerebbe nel feto entro sei ore
o inquinerebbe il latte e il lattante...
In casa si può avere un caffé quasi privo di caffeina, in modo semplice: facendo bollire per qualche
istante il caffé. Non è così sano invece il caffé decaffeinato, in cui restano tracce del solvente
adoperato per eliminare gran parte della caffeina.
Neanche l’aggiunta di latte rende sana questa
bevanda calda. Il caffelatte caldo dà origine a un
composto, il tannato di albumina, che è difficilmente
digeribile. Lo stesso... avviene nel tè. Nel caffelatte
del bar, poi, l’alta temperatura del vapore acqueo
aggiunto fa degenerare la caseina del latte,
danneggiando, a lungo andare, il fegato.
In conclusione il caffé è sempre un tossico, tanto più
se lo si consuma regolarmente. È un veleno grave per
chi soffre di affezioni cardiache, circolatorie, renali,
digestive. Ma la caffeina non è il composto più danno-
so. Più dannosi sono gli idrocarburi e le sostanze
nuove formatesi per l’alta temperatura della tostatura:
sono sicuramente cancerogene.
Un’alimentazione sana e naturale, per concludere,
non contempla certamente l’uso del caffé.»
Da "ALIMENTA IL TUO STAR BENE" del Dott. Glauco Facchini (Ed. A.d.V.) - pp. 334-338:
«La caffeina è un alcaloide che, per le sue proprietà, trova frequente impiego nella preparazione di
diversi farmaci... Il farmaco presuppone una patologia da correggere, invece nell’individuo sano, in
stato di equilibrio, proprio per le caratteristiche intrinseche di farmaco, la caffeina esercita una azione
intempestiva e quindi, modificando una situazione di normalità, provoca un’alterazione... I danni
possono rimanere latenti anche per decenni, ma ciò non toglie che non si verifichino.
I motivi che inducono l’assunzione di caffé sono legati alle sue proprietà di eccitazione psichica,
riduzione del senso di fatica fisica e mentale e della sonnolenza, facilità di parola e di ideazione; ma
l’effetto che s’instaura rapidamente è effimero e di breve durata ed alla prima fase euforizzante segue
uno stato di iporeattività che è tanto più intenso quanto maggiore era stato il senso di fatica rimosso. È
facile che s’instauri così una sindrome di vera e propria dipendenza nella quale si senta nuovamente
bisogno di una nuova dose per ristabilire l’equilibrio.
Non è privo di rischi il voler sopprimere il sintomo della fatica che ci avverte della situazione reale nella
quale si trova il nostro fisico o la nostra mente e quindi della necessità di riposo e di recupero. Il caffé
allontana il sintomo ma non rimuove la causa. Inoltre, per la continua eccitazione cardiaca si possono
indurre o facilitare aritmie in soggetti predisposti. Questa azione configura un rischio reale in tutti
coloro che accusano disturbi cardiaci quali cardiopatia ischemica, prolasso della mitrale e cardiomio-
patie.
A queste conclusioni sono arrivati i
ricercatori dopo vari e ripetuti studi tesi
ad individuare il rapporto caffé-malattie
cardiovascolari. Studi analoghi hanno
dimostrato che esiste una correlazione
tra consumo di caffé (più di tre tazzine),
aumento dei livelli di colesterolo totale,
di colesterolo LDL (dannoso) e apolipo-
proteine B.
I ricercatori alla fine dell’indagine con-
cludono affermando che, essendo l’au-
mento di tali valori fattore di rischio per
le malattie cardiovascolari, il caffé au-
menta indirettamente il rischio di tali pa-
tologie (Williams e coll., 1985)...
Ma è stata la ricerca degli agenti
connessi con la malattia del secolo, il cancro, a mettere in luce fra i tanti fattori di rischio anche le
responsabilità del caffé. Riportiamo testualmente una sintesi di questa ricerca (B.N. Ames, 1983):
"Il caffé è una sostanza mutagena, in quanto contiene notevoli quantità di materiale bruciato, com-
preso un prodotto della pirolisi mutagenica, il metilglioxale. Anche una sola tazzina di caffé contiene
circa 250 mg. di acido clorogenico, mutageno naturale; un atractiloside, altamente tossico; induttori
del glutatione transferasi, palmitati e inoltre circa 100 mg. di caffeina che inibisce il sistema di
riparazione del DNA, favorisce la crescita tumorale e causa alterazioni fetali in percentuali molto
elevate in diverse specie di animali da esperimen-
to. Studi epidemiologici non ancora conclusi hanno
dimostrato che esiste una correlazione tra la forte
assunzione di caffé e cancro dell’ovaio, vescica,
pancreas e grosso intestino."
Un altro studio sui rapporti tra caffé, fumo di siga-
retta, consumo di grassi animali e tumore del
pancreas, ha permesso di formulare importanti de-
duzioni. Relativamente al tumore del pancreas il
consumo di caffé è risultato, tra i tre fattori presi in
considerazione, quello maggiormente responsabile
dell’insorgenza tumorale. Questa correlazione si
manteneva costante anche dopo aver eliminato le
prime due cause (sigarette e grassi).
La relazione non variava significativamente con
l’uso di caffé decaffeinato, ciò che depone per la
presenza di altre sostanze cancerogene diverse dalla caffeina... La Svezia, la Finlandia e la
Danimarca, in testa per importazione e consumo di caffé, hanno anche il primato della mortalità per
tumore pancreatico. Mentre la Grecia e la Spagna che presentano un basso consumo, hanno
corrispondentemente una minore incidenza di mortalità (M. Radice, 1984)...
Una tazza di tè normalmente concentrato, contiene da 60 a 120 mg. di caffeina oltre alla teofillina che,
sebbene in quantità percentuale minore, agisce ancor più energicamente sul sistema nervoso...»
Dal BOLLETTINO AdN del 31 maggio 2002
«Due nuovi studi hanno mostrato che anche una sola tazzina di caffé è in grado di causare un
temporaneo aumento della rigidità delle pareti arteriose.
I ricercatori della scuola di medicina ad Atene, in Grecia, hanno esaminato gli effetti della caffeina su
tre gruppi di persone: un primo gruppo con pressione del sangue normale, un secondo con lieve
ipertensione, e un terzo con elevata pressione sanguigna. I ricercatori hanno fatto sapere, dai risultati
avuti, che, se per tutti gli effetti temporanei dell’assunzione di caffé vi è comunque un innalzamento
della pressione e un irrigidimento delle pareti aortiche, il suo utilizzo, anche moderato, è
assolutamente da evitare per chi ha già problemi di ipertensione. La ricerca sta continuando per
conoscere gli effetti del consumo del caffé a lungo termine.
Williams DeWitt, direttore del ministero della salute
per la Chiesa Avventista del Nord America, ha
aggiunto che l’uso diffuso, continuo e quotidiano
del caffé nella società odierna ha indotto a credere
che la caffeina fosse innocua. Da tempo sono stati
scoperti, invece, tutta una serie di problemi di
salute riconducibili al consumo di caffeina, fra i
quali: aumento dei battiti irregolari del cuore,
diminuzione dell’afflusso di sangue al fegato, au-
mento di colesterolo, interferenza con l’assorbi-
mento di minerali importanti, come il ferro.
Si perde 1 milligrammo di calcio per ogni 10 milli-
grammi di caffeina consumati; considerando che
una tazza di caffé forte contiene circa 103 milli-
grammi di caffeina, il danno è notevole. Il caffé può
innalzare il tono psichico temporaneamente, ma a
lungo termine lo deprime. Il suo consumo, non è
stato solo associato a problemi di cuore, ma anche
al cancro della vescica. Quelli che prendono due tazze di caffé al giorno raddoppiano il rischio di
avere cancro alla vescica rispetto a quelli che non lo bevono.
Per oltre 100 anni la Chiesa avventista ha raccomandato di non assumere caffeina e droghe non
medicinali, per condurre una vita in salute ed equilibrata, seguendo una buona alimentazione, facendo
esercizio fisico, e interessandosi agli aspetti sociali e spirituali
della vita.»
Da "NEW START! New Health, New Energy, New Joy!" del
Dott, Vernon W. Foster (Weimar Institute Ed.) – pag. 133)
«Un interessante studio fu realizzato dal Dott. Mervyn G.
Hardinge della School of Public Health, presso l’Università
Avventista di Loma Linda.
Il Dott. Hardinge studiò due specie di ragni, selezionandole fra
molti esemplari. Trovò che questi tipi di ragni costruivano bel-
lissime ragnatele, grandi e simmetriche, quindi li usò per i suoi
esperimenti. Con molta abilità, riuscì a misurare un’infinitesi-
male dose di caffeina che iniettò nel corpo di questi ragni con
un ago sottilissimo. Ad ogni ragno fu somministrata una dose
equivalente a due tazzine di caffé prese da una persona
adulta.
Foto: La ragnatela normalmente fatta da questi tipi di ragno
A questo punto, furono studiate le ragnatele. Tutte risultarono
completamente distorte: erano piccole e avevano pochi cerchi,
erano addirittura grottesche.
Prima della somministrazione della dose di caffeina, le ragnatele avevano da 30 a 35 anelli circolari di
fili di seta; ma le ragnatele fatte anche dopo 48 ore dall’assunzione di una singola dose di caffeina,
erano ancora imperfette e contenevano solo 12 o 13 anelli. Le distorsioni continuarono anche dopo 72
ore e ritornarono completamente normali solo a 96 ore di distanza!
Il rimedio per la stanchezza non è la droga. La cura per la stanchezza è rappresentata da uno stile di
vita appropriato, cibo nutriente e riposo.»
Foto a sinistra: La ragnatela fatta dal ragno a 24 ore dall'assunzione di caffeina
Foto sotto: La ragnatela fatta dal ragno a 48 ore dall'assunzione di caffeina
Foto sotto: La ragnatela fatta dal
ragno a 72 ore dall'assunzione di
caffeina
CONCLUSIONE
Se tutti consideriamo il fumo
di tabacco un peccato per chi conosce il messaggio biblico di
salvezza totale (corpo, anima e spirito), come mai accettiamo così
passivamente il consumo di caffeina che è un alcaloide imparentato
con droghe come nicotina, morfina e mescalina??! Fanno parte
della stessa famiglia: agiscono tutte sul sistema nervoso centrale e provocano tutte dipendenza!! Una
prova?
I produttori della Coca-Cola dicono che aggiungono la caffeina per migliorarne il sapore, ma da prove
fatte negli Stati Uniti risulta che i consumatori non sono in grado di distinguere la Coca-Cola
addizionata con caffeina da quella senza. I ricercatori ne hanno concluso che la caffeina è aggiunta in
bevande di questo genere con l’unico scopo di creare dipendenza ed aumentare quindi i consumi.
Riassumendo: il caffé…
a) Predispone alle malattie cardiache.
b) Diminuisce l’afflusso di sangue al fegato.
c) Aumenta il colesterolo cosiddetto "cattivo".
d) Interferisce con l’assorbimento di minerali e vitamine importanti, come il calcio, il ferro, la vit. E
(che è un antiossidante, quindi anti-invecchiamento). Si perdono circa 10 mgr. di calcio per
una tazzina di caffé: si tratta di un danno notevole.
e) Incide pesantemente sul sistema nervoso centrale, innalzando temporaneamente il tono
psichico, ma deprimendolo a lungo termine e favorendo le emicranie.
f) Fortemente cancerogeno per vescica (due tazze di caffé al giorno raddoppiano il rischio per
questo tipo di cancro), ovaie, pancreas e grosso intestino (anche se decaffeinato).
g) Una sola tazzina di caffé causa un temporaneo aumento della rigidità delle pareti arteriose: gli
studiosi lo ritengono pericolosissimo anche in minime dosi per chi soffre di pressione alta.
h) Alza il tasso degli zuccheri nel sangue, predisponendo al diabete.
i) Provoca alterazioni fetali in percentuali molto elevate in diverse specie di animali da
esperimento.
j) Aumenta il rischio di aborto.
k) Favorisce l’insorgere di artrite reumatoide (anche se decaffeinato).
l) Favorisce l’insorgere di ulcera gastrica.
Foto: Bacche di caffé
Riconsideriamo il principio espresso dall’apostolo Paolo,
dopo l’inaugurazione del Nuovo Patto:
I Corinzi 10:31 > "Sia dunque che mangiate, sia che
beviate, sia che facciate alcun’altra cosa, fate tutto alla
gloria di Dio".


Ora che sai. NON VUOI SMETTERE DI BERE IL CAFFE'? NON sono certamente io a dirti che NON devi berlo più, ma almeno informa i tuoi figli di quanto hai appena saputo e che quando lo faranno, lo facciano per LIBERA SCELTA CONSAPEVOLE. Questo almeno me lo e glielo devi.

Mi scuso ancora e ti auguro di saperne sempre una in più che a volte questa può salvarTI la VITA.
ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 8/2/2011 21:49  Aggiornato: 8/2/2011 21:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
In seguito ad esperienza personale mi sento in dovere di mettere anche quì quello che può essere la prevenzione del tumore al seno attraverso la MAMMOGRAFIA, da quanto tempo può essere presente alla scoperta e che questa forma di prevenzione può aumentare la possibilità di metastasi. (chiamata in Italia "PREVENZIONE SERENA" SERENA parola molto tranquillizzante che in effetti è stata data a tavolino da chi di competenza per creare tranquillità in chi ne deve usufruirne, ma oltre l'impatto effetto che può creare tale parola c'è il risultato promesso o E' SOLO PROPAGANDA?)
Ti riporto quì sotto alcune frasi molto esplicative di dottori informati sul fatto, quindi tratte dall'originale di cui ti metto il link sotto:
"Sentiti ringraziamenti al Dr. Tim O'Shea per le seguenti cruciali informazioni sulla mammografia. Questo è un ambito nel quale la linea che separa la propaganda dai riscontri scientifici è diventata assai indistinta". (Dr.McDougall): "Quello che risulta chiaro è che la mammografia non è in grado di prevenire il cancro al seno, nè la sua diffusione. Nel momento in cui il tumore è abbastanza sviluppato da essere individuato dalla mammografia, si trova lì almeno da 12 anni. Di conseguenza è ridicolo pubblicizzare la mammografia come individuazione precoce.
L'altro insopportabile inganno è che le mammografie prevengono il cancro al seno, il chè non è; al contrario la dolorosa compressione dei tessuti del seno che si verifica durante il trattamento stesso può aumentare persino dell'80% la possibilità di metastasi!"

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/mortetrattmed.htm

Ora SE LO RITIENI IMPORTANTE passa parola e tutte quelle persone che potrebbero esserne dei prossimi usufruenti affinchè sappiano comportarsi per il loro bene. NON sono quì a sconsigliare perchè ormai TUTTI maggiorenni, ma a far sapere quello che affettivamente ci si deve aspettare da questa pratica.
Evitare tutto questo si può? Certo che si può, la prima cosa da fare è di adottare uno stile di vita confacente al nostro corpo che sappiamo carente sopratutto di ACIDO ASCORBICO aggiungendo a questo il BICARBONATO DI POTASSIO.
Alimenti con cui il Dr. Pantellini per caso ha scoperto che hanno guarito un malato terminale di cancro.
Quindi, oltre il mio che descrivo sotto, aggiungo un altro stile di vita proposto dal Dr. Babbolin Giovanni, che possono dare un'indicazione.

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/unostiledivita.htm

Tutto questo lo trovi sempre sulle pagine con questi link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Mi auguro e Ti auguro di cuore di NON dover MAI fare questa scelta.
ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 10/2/2011 8:04  Aggiornato: 14/2/2011 22:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ora Vi faccio presente che questo mio sotto è solo un ragionamento logico fatto allo stato attuale con delle informazioni acquisite a breve e con una esperienza personale sulla MAMMOGRAFIA.
In relazione a questa è urgente fare un ragionamento, come sempre vogliamo farlo insieme? Sò per certo, perchè vissuto con una persona a me molto cara, che quando si ha il dubbio di un tumore chiedono immediatamente l'autorizzazione per fare un prelievo da poter analizzare. Questo tutto senza elencarci i rischi cui si corre sottoponendoci a questo PRELIEVO.
Bene, vogliamo farlo noi ora elencando i pro e i contro alla ricerca di questi rischi?
Secondo questo video del Dr.Rath
http://www.youtube.com/watch?v=gfgghENmWvs
che visualizza la formazione di un tumore, i biocatalizzatori (collagenasi) hanno il compito di divorare il COLLAGENE circostante il quale impedisce l'espandersi delle cellule tumorali. Quindi con l'assunzione preventiva di ACIDO ASCORBICO si spera di riprodurre abbastanza COLLAGENE da contrapporre a questi biocatalizzatori (collagenasi) ed evitare l'espansione del tumore anche attraverso le METASTASI. Però con questo prelievo fatto con una siringa e dovendo bucare per aspirare delle cellule tumorali, obbligatoriamente si rompe il COLLAGENE circostante con il passaggio. In questo modo si rompono i CAPILLARI ed il COLLAGENE facilitando il compito ai biocatalizzatori (collagenasi) permettendo alle cellule oltre che di espandersi anche di riversarsi nel sangue creando poi delle METASTASI.
Ora abbiamo sei informazioni molto importanti su cui lavorare.
La prima è quella del Dr.Rath che attraverso il video ci comunica che l'espandersi delle cellule anche attraverso le METASTASI avviene in carenza di COLLAGENE o la rottura di questo.
La seconda è che sappiamo dal Dr.McDougall che quando viene rilevato questo tumore è li da almeno 12 anni.
La terza è che sappiamo dal Dr.McDougall che in almeno il 50% dei casi i risultati si rivelano erroneamente positivi.
La quarta e che sappiamo dal Dr.McDougall che questo innoquo tumore può anche essere attivato dalla forte compressione della mammografia di routine.
Quindi sommando queste quattro informazioni, queste ci dicono di
EVITARE DI FARE QUESTO PRELIEVO. Questo anche perchè se sono anni che è lì non credo che scappi se continua a starci per il minimo tempo necessario per cercare di correre ai ripari.
Logicamente ci viene proposto il controllo da parte dei vari centri tumori che si devono sicuramente fare in seguito ad aver assunto per un certo periodo quanto sotto onde cercare di arginare questi rischi, sapendo che il tumore è li da molto tempo.
La quinta è sempre del Dr.Rath che ci comunica, sempre attraverso questo video, che assumendo della LISINA (alimento) impediamo ai biocatalizzatori (collagenasi) di divorare il COLLAGENE circostante.
La sesta informazione è che sappiamo che il Dr.Pantellini ha per caso guarito un malato terminale di tumore con dell'ACIDO ASCORBICO e del BICARBONATO DI POTASSIO come già detto sopra (sono solo alimenti).
Quindi per tentare di evitare il peggio e cercare di fare qualcosa di positivo dobbiamo correre ai ripari urgentemente acquistando e assumendo questi tre alimenti:
ACIDO ASCORBICO (che dovremmo già assumere per prevenzione)
BICARBONATO DI POTASSIO
unendo i due si ottiene l'ASCORBATO DI POTASSIO.
LISINA
Le quantità sono moltissimo individuali, per cui dare un'indicazione è impossibile. Inoltre voglio precisare che NON sono dottore e quindi NON sono in grado di dare dosi, ma per questo vi sono molti dottori che sono in grado di farlo. Un esempio è la Foundation Dr.Rath .
Dove trovare questi alimenti se secondo mia personale informazione le farmacie NON sono in grado di procurarli, oppure quel poco che procurano sono a prezzi esorbitanti?
Ho fatto una ricerca per urgenza personale ed ho determinato che TUTTI questi alimenti insieme si possono trovare presso la ditta:
http://www.arganiascorbile.it
Questo NON vuole essere una pubblicità ma un'informazione precisa e d'urgenza.
Le ricerche di mercato NON sono il mio compito e devono essere fatte dagli interessati.
ciao Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 14/2/2011 22:11  Aggiornato: 14/2/2011 22:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ti chiedo, scusa se NON sai perchè scrivo quì ]visiona i link sotto e lo saprai: Nell'ultimo link cerca i MIEI VIDEO personali e ne vedrai delle BELLE: http://www.youtube.com/watch?v=q3-AmcG0XV0 http://www.youtube.com/watch?v=gfgghENmWvs http://www.youtube.com/watch?v=DdM3JTrtB1k
http://it-it.facebook.com/group.php?gid=113684385319108&v=wall
Ciao, se già assumi o se inizi ad assumere ACIDO ASCORBICO solo o con tutti gli altri alimenti che assumo personalmente o consigliati dal Dr. Linus Pauling od altri, TI CONSIGLIO di aggiungere i due elementi che ti specifico sotto per almeno un anno. Questo LO CONSIGLIO anche a tutti quelli che già assumono e che questo ciclo NON l'hanno mai fatto. Il motivo specifico di questo consiglio è dettato dall'esperienza ottenuta della MAMMOGRAFIA.

PREMETTO CHE QUESTO RAGIONAMENTO E' E RIMANE NIENTE ALTRO CHE UN RAGIONAMENTO LOGICO CHE GIUSTIFICA IL SOPRADETTO CONSIGLIO, QUINDI NON E' E NON VUOLE ESSERE UNA CURA E NEPPURE UNA PROMESSA DI GUARIGIONE DA UN EVENTUALE TUMORE.

Ora facciamo questo RAGIONAMENTO LOGICO che giustifichi il consiglio sopra.

Sappiamo per certo che l'ACIDO ASCORBICO PURO ci fornisce di tutte quelle difese immunitarie necessarie alla nostra sopravvivenza. Ne sentiamo parlare ormai ogni giorno di più da dottori, ricercatori e da riviste che troviamo nelle sale di attesa mediche. Sappiamo anche però che questo NON ci fà guarire dalle eventuali patologie contratte prima dell'inizio delle assunzioni. Abbiamo alcune testimonianze che dicono il contrario, ma testimonianze di guarigione da TUMORI NON ve ne sono. Sapendo però che vari dottori del secolo scorso hanno guarito molte persone, a dispetto della MEDICINA UFFICIALE, vogliamo tenerne conto. Uno di questi è il Dott. Gianfranco Valsé Pantellini il quale da questa [color=#0000BF]MEDICINA UFFICIALE[/color] non viene confutato, semplicemente viene totalmente ignorato, di cui vi riporto quanto si scrive di lui:

Prima che scoppiasse il caso Di Bella, il metodo del Dott. Gianfranco Valsé Pantellini era sicuramente la terapia contro il cancro più usata e più conosciuta in Italia, nel campo della medicina alternativa.
Come la maggior parte delle scoperte scientifiche più importanti, anche questa trae origine da un caso fortuito e da un errore.
Nel 1947, il Dott. Pantellini consigliò ad un malato di cancro inoperabile allo stomaco, con prognosi di pochi mesi di vita, di bere limonate con bicarbonato di sodio al fine di calmare i forti dolori. Immaginatevi la sorpresa quando, dopo un anno, lo rivide perfettamente ristabilito (il paziente morì infatti d'infarto vent'anni più tardi). Al momento di esaminare le radiografie, pensò che si trattasse di quelle di un altro.
Cos'era successo ?
Il paziente, per errore, non aveva usato il Bicarbonato di Sodio, ma il
BICARBONATO DI POTASSIO.
Per leggere l'articolo completo clicca

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/pantellini.htm

Altro fatto molto importante per il nostro RAGIONAMENTO è il video sul TUMORE del Dott.Rath che già vi ho sottoposto nelle varie occasioni ma che vi riporto nuovamente

http://www.youtube.com/watch?v=gfgghENmWvs

Questo lo ritengo importante poichè parla della LISINA la quale ha il compito (come si dice nel video) di tappare la bocca ai biocatalizzatori (collagenasi). Altro alimento molto necessario al nostro corpo che come ci spiega il video è alleato dell['ACIDO ASCORBICO PURO nel combattere i [color=#0000BF]TUMORI[/color].

Altro fatto ancora da tenere presente è quello del Dott.McDougall il quale ci dice che "Nel momento in cui il tumore è abbastanza sviluppato da essere individuato dalla MAMMOGRAFIA si trova lì da almeno 12 anni".
Per l'articolo completo clicca

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/mortetrattmed.htm

Avute queste informazioni possiamo tirare le nostre conclusioni che sono:
Se il Dott. Gianfranco Valsé Pantellini ha guarito delle persone usando l'ACIDO ASCORBICO PURO ed il BICARBONATO DI POTASSIO, perchè non lo facciamo anche noi? Nel contempo però sappiamo dal Dott. Mathias Rath che la LISINA evita il progredire del TUMORE. Allora perchè non aggiungiamo ai sopradetti alimenti anche questa LISINA? Sapendo però che i tumori posso restare latenti per molti anni detto dal Dott. McDougall, allora, questo chiamiamolo ciclo di come minimo un anno (ma NON ci sono limitazioni di tempo poichè questi sono SOLO SEMPRE ALIMENTI), (tempo indicato dal Dott. Pantellini intercorso per rendersi conto della guarigione della sua prima esperienza) dobbiamo farlo TUTTI, anche chi assume già da tempo, in modo da provare ad eliminare l'EVENTUALE INDESIDERATO OSPITE. Questo lo farò sicuramente anch'io.

Quindi gli alimenti da assumere sono l' ACIDO ASCORBICO PURO (che dovremmo già assumere per prevenzione) il cui compito è anche quello di produrre COLLAGENE da contrapporre allo svilupparsi del TUMORE.
la LISINA il cui compito è di evitare che i biocatalizzatori (collagenasi) riescano a distruggere questo COLLAGENE per fare spazio all'espandersi di questo TUMORE
il BICARBONATO DI POTASSIO (unendolo con l'ACIDO si ottiene l'ASCORBATO DI POTASSIO) ha il compito di uccidere le cellule tumorali. Come da esperienza Dott. Pantellini.
.

Voglio ricordare di NON mischiare questi alimenti prima dell'uso e di NON usare cucchiaini in metallo per mischiarli.

Arrivati a questo punto mi ci vuole una dose.
Sempre continuando con il nostro ragionamento mi chiedo: quanto BICARBONATO DI POTASSIO metteva nel bicchiere col succo di limone il cliente del Dott. Pantellini? Voglio pensare un cucchiaino. Quindi personalmente proverò con l'assumere il mio solito cucchiaino di ACIDO ASCORBICO PURO, aggiungerò un cucchiaino di BICARBONATO DI POTASSIO e un cucchiaino di [color=#FF0000]LISINA[/color]. Per intenderci, se prima assumevo 9 grammi al giorno in totale di ACIDO ASCORBICO PURO aggiungerò 9+9 dei due nuovi aggiunti. Ferma restando l'eventuale assunzione di altri ALIMENTI. Il tutto è e rimane puramente indicativo.


L'ultimo dilemma: dove comprare questi alimenti?
Data l'esperienza avuta a breve, deduco che in farmacia questi alimenti NON li trovo, NO, perchè loro cercano di ignorare, ma sono informati del fatto che questi alimenti con qualcuno hanno funzionato, quindi se ce li mettessero a disposizione sarebbe troppo facile provare, ma a vantaggio di chi? e chi guadagnerebbe più da questa penosa malattia? Allora cerchiamo ditte che siano rifornite al momento. Indicativamente sono:


http://www.produzioneintegratori.it

http://www.arganiascorbile.it

A conferma di questo NOSTRO RAGIONAMENTO Vi metto questo video MOLTISSIMO IMPORTANTE che è bene vediate affinchè Vi aiuti nelle Vostre decisioni.

http://www.youtube.com/watch?v=q3-AmcG0XV0

Nessuno mi garantisce che funzioni, questo è anche vero, ma per la spesa che devo sopportare VALE LA PENA DI PROVARE. Ora che hai seguito tutto il ragionamento, cosa ne dici tu? Io dico: se NON ha funzionato, almeno ci ho provato. Ma questo solo il tempo me lo può dire.
ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 4/3/2011 21:30  Aggiornato: 11/3/2011 18:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Ciao, a volte mi vergogno, perchè mi pare di essere il peggiore dei menagramo. Toccare il CAFFE'! è una cosa veramente cattiva, perchè con quello ci siamo nati ed abbiamo convissuto e l'abbiamo bevuto per anni. Ora parlarne male è un pò come prendersi a schiaffi da soli. Com'è successo questo per anni? MANCAVA L'INFORMAZIONE! Ora l'abbiamo, e dobbiamo continuare a vivere come in passato? Io te la dico, poi tu comportati come credi.

E' stato riscontrato con l'ESPERIENZA di tanti che nei primi giorni delle assunzione (qualche volta anche dopo) gli è preso la TACHICARDIA e/o il BRUCIORE DI STOMACO e/o MALE DI STOMACO e/o MAL DI TESTA. E' stato riscontrato anche che smesso di bere in CAFFE' questi sintomi hanno cessato di esistere. Quindi CONSIGLIO a chi ci tiene alla SUA SALUTE di evitare di prendere ancora l'INNOCUO (SOLO IN APPARENZA) CAFFE'. Neanche preso nel LATTE perde le sue qualità deleterie, anzi!
Quindi con la perdita degli eventuali benefici.

Leggiti la conferma
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/caffeinamicidiale.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/caffepericoli.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/caffedipendenza.htm
ciaooo Genfranco
.
.

genfranco
Inviato: 25/3/2011 11:17  Aggiornato: 25/3/2011 11:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/4/2009
Da:
Inviati: 474
 Re: Alberto Mondini: "Il tradimento della medicina”
Voglio comunicare alle donne che assumono ACIDO ASCORBICO, quanto sia importante per loro il MAGNESIO sopratutto per l'OSTEOPOROSI ma non solo. Questo il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/calciomagnesio.htm

insieme alla VITAMINA D che previene anche i tumori. Questo il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/vitaminad.htm

Questa vitamina NON costa, ce la regala il sole, a patto che NON si usino protezioni solari (cancerogene). Questo il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/cremesolari.htm

ciaooo Genfranco
.
.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA