Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


media : Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Inviato da Redazione il 16/5/2010 12:10:00 (6563 letture)

Ormai è chiaro per tutti: il prossimo interlocutore mondiale, per l’intero occidente, sarà la Cina. Lo si capisce non solo dai “grandi movimenti” di tipo finanziario e geopolitico, ma anche da piccole sfumature, di tipo intellettuale, che compaiono sempre più spesso sui nostri media, e sono destinate ad accompagnare inevitabilmente il nuovo ciclo di confronti con il “grande sconosciuto” del terzo millennio.

Un classico esempio di queste sfumature è rappresentato da un articolo di Giampaolo Visetti, il corrispondente di Repubblica dalla Cina, intitolato “La macchina perfetta della censura cinese”. Il sottotitolo chiarisce meglio l’argomento trattato: “La casa, il telefono, ovviamente il computer: tutto sotto controllo. Ecco come funziona il sofisticato sistema di sorveglianza, per stranieri e non, del gigante cinese.”

Non è certo il primo articolo sui media occidentali che denunci la “asfissiante” e “onnipresente” censura cinese, ...

... ed è proprio per questo che la cosa diventa interessante: è chiaramente in corso una prima fase di demonizzazione ideologica del nostro futuro interlocutore mondiale.

Nell’articolo Visetti descrive alcuni aspetti della propria attività professionale che - per quanto certamente veri – ricordano molto da vicino l’iconografia “spionaggistica” della Guerra Fredda: “Non possiedo la chiave della mia casa di Pechino. Gentili sorveglianti, giorno e notte, aprono e chiudono l'ingresso della vecchia dimora cinese dove vivo e lavoro. Controllano tutto, per la mia sicurezza. Se voglio andare a dormire, o incontrare qualcuno, devo prima suonare il loro campanello. Nemmeno l'uscita secondaria dell'ufficio, attraverso telefono e computer, può essere usata liberamente. Le conversazioni sono registrate e una voce cinese spesso suggerisce cautele che non sono in grado di comprendere. La posta elettronica viene filtrata da un esercito di ingegneri del governo. Identificano le persone che mi contattano e, come gesto di riguardo, glielo comunicano.”

Ma sono soprattutto i giornalisti cinesi – continua Visetti – a vivere costantemente sotto il controllo delle autorità locali: “Un Paese con un miliardo e trecento milioni di abitanti, guidato da un potere che non viene eletto dal popolo, non può permettersi di precipitare nel caos dell'informazione indipendente. I cronisti, prima di mettere piede in un giornale, o in una televisione, conoscono lo stretto confine di Stato tra lecito e illecito.“ Chi lo supera, conclude Visetti, finisce in tribunale, e poi quasi sempre in prigione.

Sembra quasi, a sentire Visetti, che sotto Mao-Tze-Tung regnasse una stampa libera e sovrana.

”Le autorità di Pechino – afferma Visetti - pensano che il web sia il nemico più pericoloso del regime comunista.[…] Con la bomba atomica di internet, seguita dai missili di social network e motori di ricerca, la Cina si a' vista costretta a erigere la nuova "Grande Muraglia di Fuoco" contro l'invasione delle idee dall'Occidente e l'evasione dei cervelli dall'Oriente.”

Già, la famosa idea di “libertà” e “democrazia” rappresentata da Internet – ma solo quando torna comodo: se è Ahmadinejad a sopprimere le informazioni reali, allora “viva i bloggers iraniani che sfidano il potere per farci sapere la verità”. Se invece sono i bloggers italiani a denuncire le bugie di regime, diventano tutti “complottisti” da deprecare e possibilmente da “estirpare” senza pietà.

”Quattordici ministeri si contendono l'obbedienza di oltre due milioni di funzionari che battono il cyberspazio per "armonizzare le informazioni" e "guidare l'orientamento dell'opinione pubblica. […] I dati di 400 milioni di internauti e 193 milioni di blog confluiscono nei tre centri di calcolo di Pechino, Shanghai e Guangzhou. Gli amministratori web intercettano e confrontano ogni parola e ogni immagine con una lista, in continua evoluzione, di termini-chiave e indirizzi proibiti. Ciò che la Cina considera "contro gli interessi nazionali", sparisce per mano del calcolatore.”

Anche i cinesi hanno scoperto Carnivor, a quanto pare, ma evidentemente Visetti non sa nemmeno cosa sia. Di Echelon poi non deve mai aver sentito parlare.

”Ovviamente non basta – prosegue l’articolo - Sei milioni di cinesi poco patriottici hanno appreso le manovre per aggirare la "diga verde", ricorrendo a reti private virtuali e server proxy. La censura automatica del finto internet cinese, negli ultimi mesi, è stata così completata dai commentatori online di partito. Milioni di opinionisti, assoldati dai funzionari locali, combattono la guerra della manipolazione.”

Davvero curioso, questo fatto. Da noi invece i debunkers non esistono, Piero Angela è il nome di un cantante bi-sex, il CICAP è una organizzazione di beneficienza, Gianni Riotta è un campione di pugilato, Edward Luttwak è un professore di ornitologia, Massimo Teodori è un pittore avant-garde, e Magdi Allam è un poeta sufi dell’ottocento. Mentre Daniel Pipes è la nuova star della “country music” americana.

”Non si limitano a inviare alle redazioni la "linea ufficiale" sui fatti, gli eventi da enfatizzare e quelli da tacere. Assumono false identità e ogni giorno scrivono migliaia di commenti contro la minima critica sfuggita al setaccio dei computer. Secondo il ministero della tecnologia informatica, prima che la reazione popolare possa sfuggire al controllo, c'è oggi una finestra di due ore per bloccare un'informazione non filtrata e inondare il web di giudizi che la demoliscono. Un test sulla "tempesta di positività" ha stabilito che se il team della propaganda cinese funziona, possono bastare venti minuti per convincere che un fatto non sia accaduto, o che la denuncia di uno scandalo sia frutto di "intromissioni di potenze concorrenti decise ad arginare lo sviluppo della Cina". Contro la realtà virtuale, Pechino schiera la falsificazione virtuale. Impedisce ai giornalisti di raggiungere eventi e persone reali. […] Tivù, agenzie e giornali del partito-Stato offrono ormai abbondante cibo precotto allo stomaco vorace degli impoveriti media stranieri.”

Da noi invece le notizie pericolose non escono nemmeno, così non c’è bisogno di affannarsi per correggerle, mentre i giornalisti non fanno il minimo sforzo per “raggiungere eventi e persone reali”, che si guardano bene dal voler verificare di persona: loro si ingoiano direttamente il cibo precotto, senza neppure assaggiarlo.

Però c’è una grande differenza: in occidente i giornalisti sono “liberi” di agire in questo modo, in Cina no. I nostri quindi cascano nel glorioso autoinganno di criticare la censura altrui, senza nemmeno rendersi conto che la praticano in primo luogo su se stessi.

Ecco perchè da noi c’è “libertà di espressione”: a cosa servirebbe mai toglierla, quando hai dei giornalisti che hanno voluto credere ad occhi chiusi che le Torri Gemelle sono cadute da sole, che chi non ha mai guidato un jet possa compiere picchiate mozzafiato con dei Boeing da cento tonnellate, che la difesa americana non sia in grado di fermare nemmeno uno di questi Boeing, eccetera eccetera eccetera… ?

Non serve a nulla censurarli, ci pensano già loro a dimenticarsi di ragionare. Salvo poi salire in cattedra e denunciare scandalizzati la censura altrui.

Massimo Mazzucco

Voto: 7.00 (8 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
RiccardoG
Inviato: 16/5/2010 14:11  Aggiornato: 16/5/2010 14:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/1/2010
Da:
Inviati: 88
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Fossero così solo i giornalisti allora saremmo a cavallo.

trotzkij
Inviato: 16/5/2010 14:32  Aggiornato: 16/5/2010 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Repubblica è una notoria agenzia di lustrascarpe, non solo insultano gli altri, ma quando si tratta di riunioni segrete di banchieri in Vaticano, dalla banda dei lustrascarpe di lusso di ezio mauro, non ci si deve aspettare una parola. Poi, facendo lega con la lucertola travaglio e con il 'bracciante' da 400mila euro annui michele chi? santoro, organizzano le note pagliacciate sulla 'libertà di informazione' (ovvero la libertà di pubblicazione delle intercettazioni altrui).
Essendo filo-pentagono e filo-wallstreet fin del buco del cul... parlano della Cina (e Russia, Iran, Venuzela, India, ecc.) in questo modo, mostrando soltanto di essere con l'acqua alla gola. Il 'glorioso, avanzato, evoluto e civilmente superiore Occidente giudaico-cristiano' sta per essere inghiottito da una tirata di sciacquone, e questi topi filo-occidentali hanno scoperto che non ci sono altri navi cui è loro permesso di salire.

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
HapCollins
Inviato: 16/5/2010 16:12  Aggiornato: 16/5/2010 16:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/8/2009
Da: Torino
Inviati: 110
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Ciao a tutti.
Massimo scusa avrei una domanda da porti: recentemente ho comprato un libro che mi incuriosiva molto anche se non l'ho ancora cominciato visto che ne ho altri da leggere prima, ed è proprio un libro di Massimo Teodori intitolato "Contro i clericali". Immagino sia lo stesso Teodori che menzioni tu. Posso chiederti cortesemente cosa pensa del cosiddetto complottismo visto che comunque ho intuito quale possa essere la sua idea in merito? Scusa ma mi sono perso i suoi interventi, non ne so nulla in merito. Se potessi anche solo linkarmi qualcosa te ne sarei grato.
Grazie mille.
Ciao.

"Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."
Il Mahatma Gandhi

"Vedere ciò che ci sta sotto il naso richiede uno sforzo costante."
George Orwell
HapCollins
Inviato: 16/5/2010 16:19  Aggiornato: 16/5/2010 16:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/8/2009
Da: Torino
Inviati: 110
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Sull'articolo vorrei appoggiare in pieno la tua idea, proprio in questo momento sto leggendo "Alza la testa" di Piero Ricca e, indipendentemente da come la si pensi sul personaggio e dai modi e dai toni che usa condivido molto le sue idee e quando ho letto il tuo riferimento alla censura italiana nei confronti dei blogger che vanno controcorrente ripenso alle risposte che danno a lui i vari politici da avanspettacolo, i vari camerieri travestiti da giornalisti e i vari lacchè servi del potere unico che trascina il nostro paese verso la vergogna: provocatore e maleducato. Effettivamente ogni risposta da parte loro sarebbe sicuramente più imbarazzante...
ciao!

"Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."
Il Mahatma Gandhi

"Vedere ciò che ci sta sotto il naso richiede uno sforzo costante."
George Orwell
edo
Inviato: 16/5/2010 16:27  Aggiornato: 16/5/2010 16:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Citazione:
I cronisti, prima di mettere piede in un giornale, o in una televisione, conoscono lo stretto confine di Stato tra lecito e illecito.“ Chi lo supera, conclude Visetti, finisce in tribunale, e poi quasi sempre in prigione.


Qui invece, molto più semplicemente, non mettono piede in nessun giornale o televisione.

temponauta
Inviato: 16/5/2010 20:35  Aggiornato: 16/5/2010 20:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Il drago cinese va fermato.
Finchè è servito al capitalismo (sinarchico) occidentale a fare bei soldoni con la globalizzazione è andato bene: ora però il vento è cambiato.
La Cina sta diventando troppo potente e, quel che è peggio, ha iniziato a mettere il naso nello spazio con la chiara intenzione di vantare diritti economici sullo sfruttamento della Luna (elio3).
Ma tanto era tutto già pianificato nella agenda sinarchica: finita la globalizzazione, con il crollo di economie e interi paesi, ci sarà una breve guerra allargata per poi imporre la nuova Yalta di matrice anglogiudea (NWO).

simone707
Inviato: 16/5/2010 20:49  Aggiornato: 16/5/2010 20:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2009
Da:
Inviati: 148
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Scusa Trotzkij, ma perchè te la prendi, mettendoli tutti nello stesso brodo, anche con Santoro e Travaglio?
Scusa la schiettezza, ma vorrei che mi spiegassi con parole semplici cos'hanno che non va. Guadagnano troppi soldi? O cosa? Dò per scontato che tu accusi anche Grillo (non ne parli qui, giustamente, perchè non è un giornalista e quindi citarlo qui sarebbe fuori luogo).
Poniamo che tu abbia ragione di prendertela anche con loro, saresti così gentile da indicarmi almeno due o tre nomi di persone "degne" della tua stima, che combattono contro il marciume senza essere ipocriti od opportunisti (come mi pare di capire)?
Forse Piero Ricca? Forse Massimo Mazzucco?
Insomma chi?
Aspetto una tua cortese risposta, Grazie.

trotzkij
Inviato: 16/5/2010 21:42  Aggiornato: 16/5/2010 21:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
@ simone707
Citazione:
... saresti così gentile da indicarmi almeno due o tre nomi di persone "degne" della tua stima,...



E' presto detto, sono tutti quelli che non vedi tutti i giovedì sera su Raidue, oppure che non vedi invitati regolarmente in tante altre pretese trasmissioni d'informazione; certo compaiono di tanto in tanto Redazzucco, (si e no una mezza dozzina di volte in tre/quattro anni?) oppure un Benetazzo, in qualche tv locale padana, (e anch'io sono stato intervistato da una radio padana e da una estera). Possiamo dire che chi ha qualcosa da dire prima o poi viene contattato da qualche tv/giornalone, così, come 'nota di colore' o per poter dire che nel regno della libertà', tutti hanno il diritto alla parola. Alcuni una volta in tutta la vita (Andy Wahrol), qualcun'altro ogni giovedì sera, ad esempio.
Ecco, adesso mi si spieghi perchè certi 'combattenti antisistema' di lusso, vengono gentilmente pagati fior di migliaia di euro e regolarmente ospitati nelle tv del sistema e dei potenti? Perchè il mafioso di Arcore, o il ricettatore italo-svizzero repubblicano alla fine consentono, pubblicano e ripubblicano, trasmettono e strapagano le comparsate dei supercombattenti contro il lerciume che ci governa (e li fa governare)?
Prego, nessuna favola sugli introiti pubblicitari, gli assegni da centinaia di migliaia di euro vengono versati alla Rai, e non direttamente nei conti bancari dei vari compagnucci michele, vauro e marchetta.
Alla Rai, gli unici cui riconosco meriti sono Iacona (anche se in Sicilia ha fatto una schifezza di reportage) e la redazione di Chi l'ha visto? (dove c'è una persona seria come Piergiuseppe Murgia, di cui i piccolissimi fan beppegrillati non sanno dell'esistenza, ecc. ecc.)

Video auto-introduttivo dell'eroico Travaglio-man:
http://www.youtube.com/watch?v=sbuyNfFqeMY

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Redazione
Inviato: 16/5/2010 22:01  Aggiornato: 16/5/2010 22:01
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
HAP COLLINS:


Redazione
Inviato: 16/5/2010 22:12  Aggiornato: 16/5/2010 22:12
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
TEMPONAUTA: "La Cina sta diventando troppo potente e, quel che è peggio, ha iniziato a mettere il naso nello spazio"

Più che nello spazio, temo che la Cina abbia messo il naso sott'acqua.


temponauta
Inviato: 16/5/2010 22:33  Aggiornato: 16/5/2010 22:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
@ Webmaster

Senza parole.
Mi chiedo quanto farebbero meglio degli americani se decidessero di allunare.

Floh
Inviato: 16/5/2010 22:37  Aggiornato: 16/5/2010 22:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
@ Massimo

Ma il video "Chinese hoax" è percaso tratto da "Guarda che luna" o un video singolo?
A proposito come va il tuo nuovo documentario?

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Floh
Inviato: 16/5/2010 22:39  Aggiornato: 16/5/2010 22:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Comunque mi chiedo perchè non utilizzino programmi tipo Maya per ricostruire questi eventi, ora che possono, al posto di affidarsi ancora a espedienti amatoriali come nel '69...

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Redazione
Inviato: 16/5/2010 22:40  Aggiornato: 16/5/2010 22:40
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
TEMPONAUTA: A mio parere nessuno è mai allunato veramente, almeno non con i mezzi "convenzionali" che noi conosciamo.

Queste cicliche messinscena servono a giustificare l'esborso da parte dei vari governi di cifre immense, che poi vengono utilizzate per scopi molto diversi (e sicuramente molto meno pacifici).

Floh
Inviato: 16/5/2010 22:48  Aggiornato: 16/5/2010 22:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
"Ma il complotto c'è o non c'è?"

Che tristezza ragazzi, che tristezza...

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
temponauta
Inviato: 16/5/2010 23:06  Aggiornato: 16/5/2010 23:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
@ webmaster

"TEMPONAUTA: A mio parere nessuno è mai allunato veramente, almeno non con i mezzi "convenzionali" che noi conosciamo."


Che mi risulti, gli Apollo 11 e 12 sono effettivamente allunati, anche se "assistiti" da velivoli spaziali (non ho ancora compreso se agarthiani o della Federazione Galattica).
Manovrare sulla Luna è molto più semplice di quanto si pensa.
L'Apollo 13 è stato invece bloccato per impedire che sperimentasse una mini carica nucleare in grado di far esplodere la Luna per risonanza ciclica (è vuota internamente).

NoPlace
Inviato: 17/5/2010 8:25  Aggiornato: 17/5/2010 8:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/5/2010
Da:
Inviati: 150
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Mi potresti indicare documenti o scritti che possano approfondire questa tua affermazione? Sarei curioso di capire bene, mi hai messo la pulce nell'orecchio e adesso vorrei alimentarla altrimenti mi muore :)

Grazie....

Sinder
Inviato: 17/5/2010 8:31  Aggiornato: 17/5/2010 8:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
@temponauta

il terremoto in messico è passato...

hai un'altra previsione?

senza dover aspettare il 4 luglio

Redazione
Inviato: 17/5/2010 9:04  Aggiornato: 17/5/2010 9:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
FLOH: "Ma il video "Chinese hoax" è percaso tratto da "Guarda che luna" o un video singolo?"

E' nato come video singolo, ma probabilmente entrerà a farne parte.

"A proposito come va il tuo nuovo documentario?"

Per ora è fermo. Sto finendo quello sulla marijuana, che ha preso la precedenza per una serie di motivi.

Rickard
Inviato: 17/5/2010 9:53  Aggiornato: 17/5/2010 9:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Citazione:
Temponauta ha scritto:

Che mi risulti, gli Apollo 11 e 12 sono effettivamente allunati, anche se "assistiti" da velivoli spaziali (non ho ancora compreso se agarthiani o della Federazione Galattica).
Manovrare sulla Luna è molto più semplice di quanto si pensa.
L'Apollo 13 è stato invece bloccato per impedire che sperimentasse una mini carica nucleare in grado di far esplodere la Luna per risonanza ciclica (è vuota internamente).

Spero tu fossi ironico nello scrivere questo.

In caso contrario non so se sono più comiche queste "certezze" sciorinate con grande nonchalance (come se fossero tutti fatti ovvi e conclamati) oppure il "mi risulta" iniziale, che sembra voler offire una pronta via di uscita a chi chiedesse maggiori delucidazioni su questi "fatti".

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
rekit
Inviato: 17/5/2010 9:58  Aggiornato: 17/5/2010 9:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
cit:
E' presto detto, sono tutti quelli che non vedi tutti i giovedì sera su Raidue, oppure che non vedi invitati regolarmente in tante altre pretese trasmissioni d'informazione; certo compaiono di tanto in tanto Redazzucco, (si e no una mezza dozzina di volte in tre/quattro anni?) oppure un Benetazzo, in qualche tv locale padana, (e anch'io sono stato intervistato da una radio padana e da una estera). Possiamo dire che chi ha qualcosa da dire prima o poi viene contattato da qualche tv/giornalone, così, come 'nota di colore' o per poter dire che nel regno della libertà', tutti hanno il diritto alla parola. Alcuni una volta in tutta la vita (Andy Wahrol), qualcun'altro ogni giovedì sera, ad esempio.
***************************

Ecco allora mi piacerebbe vedere te, una volta nella vita, un giovedi sera andare in diretta nazionale su rai 2 e fare una puntata tipo quella di giovedi scorso come hanno fatto i vari Santoro, RUOTOLO e compagnia bella...avranno pure le spalle coperte, (non hai ancora detto da chi e come e perche'.......) ma per fare certe investigazioni e trattare certi temi bisogna avere le palle d'acciaio....infatti si beccano lettere e bossoli minatori come piovessero.....

Scusate l'OT

temponauta
Inviato: 17/5/2010 10:29  Aggiornato: 17/5/2010 10:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
@ NoPlace

Se dovessi tirare fuori un articolo o uno scritto da più di trenta anni di materiale accumulato (una montagna) non avrei più tempo per il lavoro e per la famiglia (numerosa): per cui mi limito a incamerare tutto mentalmente (con il rischio di qualche imprecisione).
Comunque, per quanto riguarda l'incontro dell'Apollo 11 con gli ufo sulla Luna puoi trovare molto su internet e, in particolare, la comunicazione radio tra Armstrong e la base Houston, captata in chiaro da radioamatori.
Anche l'Apollo 12 fu "scortato" dagli ufo.
L'Apollo 13 fu invece colpito per far abortire una missione che prevedeva l'esplosione di una microcarica nucleare che avrebbe avuto effetti devastanti sulla stabilità lunare.
Per i meno informati due dati:
> la massa lunare è di gran lunga meno tale in relazione alle dimensioni e alla composizione materiale, con la conseguenza che il punto di equilibrio tra attrazione gravitale terrestre e quella lunare è quasi a ridosso dell'orbita lunare: ergo vi è una massa lunare mancante (ed infatti è cava nel suo emisfero "nascosto");
> tale situazione di "leggerezza" ha probabilmente fatto sì che una piccola carica di esplosivo (poco più di una bomba a mano) fatta esplodere dall'Apollo 11 (o 12, non ricordo bene) sulla superficie lunare ha prodotto un terremoto di circa 3-4 richter prolungatosi per oltre 40 minuti (effetto campana).
Risultato: intervento "alieno" sull'Apollo 13 e interdizione delle missioni lunari per un bel pezzo (ed infatti sono proseguite negli studi cinematografici).
Legata alla bassa massa lunare, anche la gravità lunare è molto più debole di quello che si attendevano gli scienziati.
L'allunaggio del modulo lunare ha richiesto molta contro-spinta con i razzi per frenare la velocità orizzontale di avvicinamento alla superficie, mentre era decisamente poca quella per frenare la discesa verticale, tant'è che sotto il modulo non compare neppure il cratere formato dal razzo (avevano spento prima di toccare la superficie) e i tecnici non riuscivano neppure a dare alla stampa in mondovisione il momento esatto del contatto con il suolo.
Inoltre se si osservano i movimenti degli astronauti si vede che "zampettano", anche con discreti balzi, solo in orizzontale, guardandosi bene dal dare spinta verticale, che li avrebbe sbalzati di vari metri.

@ Rickard

Per te quello che ho detto sopra è infarcito da: non so se, è una mia idea, ecc..
Così ti piace di più.

Ghilgamesh
Inviato: 17/5/2010 11:52  Aggiornato: 17/5/2010 11:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Leggendo l'articolo la prima frase che mi è venuta in mente è stata: son tutti finocchi col culo degli altri ...


Premesso che non so chi sia sto visetti, ma se fosse un "giornalista" (sic), sentir parlare un nostro "giornalista" (sic) delle censure ALTRUI fa ridere e venir voglia di vomitare.


Fin da piccolo mi son sempre chiesto: ma a Cuba, diranno che siamo noi una dittatura mentre loro sono liberi?
Potrebbe essere ...

Pyter
Inviato: 17/5/2010 12:20  Aggiornato: 17/5/2010 12:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Che la luna all'interno sia cava è una semplice deduzione tratta da fatti scientifici acclamati ma non sempre divulgati, in attesa di averne la certezza dai prossimi voli della Cina.
Ci sono però alcuni indizi che ci portano a pensare che il rumore del contatto dell'Apollo con il suolo lunare sia perfettamente uguale al battere delle nocche delle dita sulla testa di Temponauta.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
temponauta
Inviato: 17/5/2010 13:06  Aggiornato: 17/5/2010 13:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Che simpatico Pyter.
Magari la canna che ti stai accendendo ti sembra pure l'Eagle che riparte dalla Luna.

VIPER
Inviato: 17/5/2010 14:48  Aggiornato: 17/5/2010 14:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Non desidero assolutamente offendere temponauta; anzi, sono certo che ha l'intelligenza per capire il seguente ragionamento:

quando mi capita di leggere interventi come i suoi, caratterizzati da affermazioni pittoresche (diciamo così), senza uno straccio di spiegazione o documentazione a sostegno ma vendute come un Vangelo, in genere penso a tre possibilità per una persona che si pone nei confronti degli altri in questo modo (non so chi condivide):

1) O è congenitamente stupido

2) O approfitta dell'anonimato per esibire un pò di sbruffonate anche se ingenue, nel tentativo di crearsi addosso un'aura di mistero o di quello che "sa" cose che gli altri ignorano.

3) O è invece molto furbo perchè sa che agendo così getta discredito alla discussione (della serie: hai visto che fumati che scrivono su luogocomune?), innesca flames, devia il discorso su altri argomenti, trascina con se tutta una serie di personaggi che in un modo o nell'altro gli vanno dietro.

Una quarta possibilità è che il soggetto creda davvero a quello che dice. In questo caso, se non si tratta di un invasato, dovrebbe porsi in modo diverso avendo cura di specificare che è consapevole del fatto che non può supportare quanto dice con nessuna argomentazione valida, ma che si è fatto tali idee con la sua personale esperienza, rendendo così il suo pensiero del tutto legittimo e non derisibile.

LeoStoch
Inviato: 17/5/2010 15:17  Aggiornato: 17/5/2010 15:17
So tutto
Iscritto: 26/9/2007
Da:
Inviati: 23
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Massimo, il pezzo di Visetti ha fatto sghignazzare molti nella comunità di giornalisti, studenti, ricercatori italiani che vive in Cina. Quella che lui racconta è l'immagine della Cina che si suppone i lettori di Repubblica vogliano sentirsi raccontare. Le cose stanno diversamente, è vero che la censura c'è e anche il controllo, ma agiscono in altri modi, non nel modo pittoresco e fantasioso raccontato da Visetti – che, è bene ricordarlo, non parla il cinese, sa qualche parola di inglese ed è capitato in Cina non si sa bene per quale motivo.

Segnalo con l'occasione un sito nato da poco in cui si possono leggere cose un po' più sensate sulla Cina. Ad esempio questa: http://www.cineresie.info/wu-hao-propaganda/

temponauta
Inviato: 17/5/2010 15:28  Aggiornato: 17/5/2010 15:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
citazione di Viper

Non desidero assolutamente offendere temponauta; anzi, sono certo che ha l'intelligenza per capire il seguente ragionamento:

quando mi capita di leggere interventi come i suoi, caratterizzati da affermazioni pittoresche (diciamo così), senza uno straccio di spiegazione o documentazione a sostegno ma vendute come un Vangelo, in genere penso a tre possibilità per una persona che si pone nei confronti degli altri in questo modo (non so chi condivide):
1) O è congenitamente stupido

2) O approfitta dell'anonimato per esibire un pò di sbruffonate anche se ingenue, nel tentativo di crearsi addosso un'aura di mistero o di quello che "sa" cose che gli altri ignorano.

3) O è invece molto furbo perchè sa che agendo così getta discredito alla discussione (della serie: hai visto che fumati che scrivono su luogocomune?), innesca flames, devia il discorso su altri argomenti, trascina con se tutta una serie di personaggi che in un modo o nell'altro gli vanno dietro.

Una quarta possibilità è che il soggetto creda davvero a quello che dice. In questo caso, se non si tratta di un invasato, dovrebbe porsi in modo diverso avendo cura di specificare che è consapevole del fatto che non può supportare quanto dice con nessuna argomentazione valida, ma che si è fatto tali idee con la sua personale esperienza, rendendo così il suo pensiero del tutto legittimo e non derisibile.





Va bene, ora che hai cercato, come altri del resto, di tracciare il mio ennesimo profilo psicologico, colgo l'occasione per PRENDERMI UNA PAUSA, visto che è stancante avere a che fare con gente che, di ogni argomentazione apportata, non esamina il contenuto oggettivo e lo relaziona con le proprie conoscenze, ma reclama il link o l'indice del libro per avere le "prove", pena lo sbeffeggiamento.
Lo dico per l'ennesima volta che le mie fonti di conoscenza sono quelle comuni a tutti gli altri, integrate da molte pubblicazioni di frontiera, ma sono arricchite da forme di "apprendimento" non convenzionali che non sono disponibili se non sotto forma di comunicazione (ovviamente analizzata e strutturata).
Mi limiterò a continuare per un po' il Topic sull'ultrafisica in quanto essenziale per attraversare la fine dei tempi già avviata.
Viper, te e gli altri razionalisti non avete neanche idea di che cosa si sta per scatenare.
Buona fortuna

Ghilgamesh
Inviato: 17/5/2010 16:18  Aggiornato: 17/5/2010 16:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Tempo il problema è che in rete, devi dimostrare ogni cosa.

Poi il concetto di dimostrare è soggettivo.

Anche io do per scontate molte cose che scontate non sono, se qualcuno me lo chiede, io affermo candidamente che l'AIDS non esiste.

Ma se mi chiedono come lo so, quantomeno consiglio di leggere un libro di Duesberg!

Quindi almeno qualche "indizio" potresti darlo... non deve essere per forza un link, se uno non vuol muovere le chiappette per informarsi, affari suoi.

Sul "dimostrare è soggettivo", e ritorno IT, per me la censura Italiana è superiore a quella cinese, ma come si dimostra?

Secondo me Vizzini Vissani li, ha descritto quel che accade QUI, non in Cina, poi li ha chiamati cinesi, perchè proprio come in 1984, basta che je cambi il nome, che dai alla massa ignorante un nemico da odiare .. e i pecoroni so contenti.

VIPER
Inviato: 17/5/2010 16:32  Aggiornato: 17/5/2010 16:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Ehmmm... In realtà io non ho chiesto prove, ho semplicemente fatto una riflessione su chi si pone tipo: "I 10 comandamenti", della serie: al 4 luglio fanno fuori Obama in vista dello Tsunami di Natale in Uganda e dell'avvento dei 4 cavalieri dell'apocalisse per l'ora di pranzo dell'11 settembre 2015.

Perdona l'ironia ma immagino che in questo modo sia chiaro ciò che intendo.

Non ho nulla in contrario al fatto che tu abbia un tuo sistema di credenze o convinzioni, ma nel momento in cui vieni a sciorinarle in un forum con quella certa aria di superiorità data dal fatto che non ti senti di dover argomentare manco mezza delle cose che dici, credo dia adito a pensare alle tipologie che ti ho illustrato nel post precedente. Tutto qui.

Non si tratta di razionalità, in vita mia ho visto cose ben poco razionali, e per quanto riguarda il non sapere cosa ci aspetta, posso darti ragione, ma permettimi di dubitare del fatto che sia tu a sapere esattamente cosa ci aspetterà. Se vuoi dire che stiamo vivendo in tempi assai pericolosi e che ci sono seri motivi per prevedere futuri disastri, sono daccordo con te e non credo ci vogliano chissà che conoscenze iniziatiche per capirlo.

Pace, come ho detto non intendevo offenderti, solo, forse con un pò di presunzione, farti riflettere.

utrevolver
Inviato: 17/5/2010 18:50  Aggiornato: 17/5/2010 18:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
"Viper, te e gli altri razionalisti non avete neanche idea di che cosa si sta per scatenare.
Buona fortuna"

Buona fortuna anche a te.

In tempi più pacati, quando internet non esisteva e non dava voce a cani e porci, la gente che gocava a fare il profeta biblco di sventure stava a schiumare le proprie convinzioni in un cantuccio o al massimo nell'angolo degli oratori al Centra Park. Bei tempi.

Non abbiamo idea di cosa si stia scatenando? Immagino che i comunardi di Parigi si siano divertiti a farsi massacrare da Versailles. Temponauta, l'olocausto c'è sempre stato: è la morte di ogniuno di noi. Che debba avvenire per insurrezione, per scivolone su una banana o per "i motivi ancestrali paventati dal Temponauta", non cambia un fico secco, sempre morte è; ti dirò, sarà una bella liberazione.

DjGiostra
Inviato: 17/5/2010 19:36  Aggiornato: 17/5/2010 19:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Minchia !!!!! (Scusate il termine !!!!! )
Come al solito pienamente d'accordo con l'articolo di Massimo !!!!
MAssimo.. Te la posso chiedere una cortesia ???
Lo puoi scrivere un bel articolone con scritto un po' di
puttanate megagalattiche cosicche' posso scrivere di non
essere per niente d'accordo con te ??????????


A parte gli scherzi, seriamente pero' vorrei sapere cosa ne pensi di
giornalisti come Travaglio,Gomez,Lillo,Gabanelli,Padellaro ecc.ecc...

Te lo chiedo perche' secondo me alcune cose sui politici e sul
giornalismo italiano si sanno per merito loro.
Che poi non le raccontino tutte le cose sono d'accordo.
Lo stesso Grillo parlava nei suoi spettacoli del signoraggio bancario
e poi ha smesso.(lui dice che ha smesso perche' la gente non e' ancora
pronta per sentire e capire certi argomenti)

Aspetto un tuo parere !!!!
Grazie mille.
Ciao.
Damiano..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Orwell84
Inviato: 17/5/2010 23:40  Aggiornato: 17/5/2010 23:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Il drago cinese va fermato.
Finchè è servito al capitalismo (sinarchico) occidentale a fare bei soldoni con la globalizzazione è andato bene: ora però il vento è cambiato.
La Cina sta diventando troppo potente e, quel che è peggio, ha iniziato a mettere il naso nello spazio con la chiara intenzione di vantare diritti economici sullo sfruttamento della Luna (elio3).



Alle solite.
La crisi statunitense non ci ha insegnato niente.
La Cina si trova in una bolla speculativa immobiliare. Le prove sono sotto il naso di tutti, con i prezzi al consumo aumentati del 2,8% ad aprile, i prezzi alla produzione sono aumentati del 6,8% e i prezzi delle case del 12,8% (è talmente tanto frenetica la situazione che le coppie fingono di divorziare per acquistare seconde case senza pagare tasse più elevate sulla seconda casa).

blu23
Inviato: 17/5/2010 23:49  Aggiornato: 17/5/2010 23:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
L'operazione si chiama: Fabbricare un nemico a tavolino...

Ieri l'URSS oggi la PRC la differenza dov'è???

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
Garrett
Inviato: 18/5/2010 0:21  Aggiornato: 18/5/2010 0:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Ieri l'URSS oggi la PRC la differenza dov'è???

Nei 3 trilioni di dollari di titoli di stato che se venissero lanciati farebbero un botto peggiore di tutte le bombe atomiche dell'arsenale sovietico messe insieme...

ayarbor
Inviato: 18/5/2010 1:37  Aggiornato: 18/5/2010 1:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
L'oriente, come l'occidente, è sempre stato lì dov'è; la Cina ha anch'essa una cultura millenaria.
Quello che vorrei cercare di capire meglio è perchè la Cina fa sentire la sua presenza, rimarcando a testa alta il suo ruolo anche sulla scena globale, solo adesso.

Da un lato la spiegazione può anche essere piu o meno intuibile vista sotto un certo aspetto storico-geopolitico e strategico-econonmico ma d'altro canto quando guardo a questa situazione mi pare come se vi siano altri paticolari che sfuggano al mio inerrogativo.

******************

Citazione:
Alla Rai, gli unici cui riconosco meriti sono Iacona [...] e la redazione di Chi l'ha visto?

C'era anche Silvestro Montanaro che con la sua trasmissione "C'era una volta" mandava in onda interessanti reportage, su Raitre ma sempre in tarda serata (finivano verso l'una di notte) e che ora, da un paio di annetti circa, non viene piu trasmessa.

HapCollins
Inviato: 18/5/2010 1:43  Aggiornato: 18/5/2010 1:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/8/2009
Da: Torino
Inviati: 110
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Per il Webmaster: grazie Massimo mi sono fatto un'idea....

"Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."
Il Mahatma Gandhi

"Vedere ciò che ci sta sotto il naso richiede uno sforzo costante."
George Orwell
mangog
Inviato: 18/5/2010 8:07  Aggiornato: 18/5/2010 8:08
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Citazione:

Autore: Orwell84 Inviato: 17/5/2010 23:40:43

Il drago cinese va fermato.
Finchè è servito al capitalismo (sinarchico) occidentale a fare bei soldoni con la globalizzazione è andato bene: ora però il vento è cambiato.
La Cina sta diventando troppo potente e, quel che è peggio, ha iniziato a mettere il naso nello spazio con la chiara intenzione di vantare diritti economici sullo sfruttamento della Luna (elio3).


Alle solite.
La crisi statunitense non ci ha insegnato niente.
La Cina si trova in una bolla speculativa immobiliare. Le prove sono sotto il naso di tutti, con i prezzi al consumo aumentati del 2,8% ad aprile, i prezzi alla produzione sono aumentati del 6,8% e i prezzi delle case del 12,8% (è talmente tanto frenetica la situazione che le coppie fingono di divorziare per acquistare seconde case senza pagare tasse più elevate sulla seconda casa).


Non so se con la Cina si possono "applicare" le stesse esperienze vissute da altre economie.
Se andate in Cina vi renderete conto che un paese con 1.400.000 abitanti ufficiali, forse 2 con i "clandestini", ( dove la popolazione è "abituata" ai disastri naturali da sempre, dove MAO ha fatto di tutto e di più nel bene e nel male) ) lanciato nella corsa economica industriale può fare qualsiasi cosa, perfino scatenare guerre in Africa.
Possiamo usare come paragone con la Cina niente. Quale stato manda forzatamente ogni mese 25.000 cinesi all'estero a coltivare la terra ?
Un paese che si permette di respingere i contadini e disperati che tentano di arrivare in citta durante la notte ( visto con i mei occhi questo fatto ad un posto di blocco di sera nella periferira di Shanghai nel 2004 ) usando i fucili... E' CAPACE DI TUTTO.. anche di smentire le previsioni degli analisti più esperti che si basano su quello che è capitato in paesi con un decimo o al massimo un quinto degli abitanti.
I problemi veri dei cinesi ci saranno tra 20-30 anni per colpa del controllo forzato delle nascite ...e degli aborti mirati.

Redazione
Inviato: 18/5/2010 9:35  Aggiornato: 18/5/2010 9:36
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
DJGIOSTRA: "Lo puoi scrivere un bel articolone con scritto un po' di
puttanate megagalattiche cosicche' posso scrivere di non
essere per niente d'accordo con te ??????????"

Stai tranquillo che ogni tanto arrivano da soli. Basta aspettare...

Sui giornalisti preferisco non esprimermi.

blu23
Inviato: 18/5/2010 17:29  Aggiornato: 18/5/2010 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Nei 3 trilioni di dollari di titoli di stato che se venissero lanciati farebbero un botto peggiore di tutte le bombe atomiche dell'arsenale sovietico messe insieme...

Senz'offesa ma non hai capito una mazza di quelo che ho detto

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
Garrett
Inviato: 18/5/2010 18:02  Aggiornato: 18/5/2010 18:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
blu23
Citazione:
Senz'offesa ma non hai capito una mazza di quelo che ho detto


Se mi dai del tonto che non riesce a capire cosa scrivi, difficilmente potrei non offendermi. Tanto più che ho solo cercato di rispondere alla domanda che hai posto e cioè qual'è la differenza tra la Cina e l'U.R.S.S. (se non ti garba la risposta, argomenta anzichè offendere).

La Cina è un "nemico" creato a tavolino come fu l'U.R.S.S.?
E quando mai?
Se l'U.R.S.S. era strumentale a mantenere, in Europa e nel resto del mondo, tutti gli apparati anti-sovietici (ma persino Veltroni in TV dice che non erano i russi i nemici da contrastare! ) la situazione cinese è totalmente diversa!
Non solo la Cina tiene per le palle gli USA, garantendo loro uno stile di vita decisamente sopra la media e garantendo per se la piena occupazione, ma la Cina ci fornisce la gran parte dei prodotti manifatturieri (alla faccia del "nemico").
Se la Russia elemosinava grano, la Cina attira investimenti dal resto del mondo e, teoricamente, supererà il PIL degli USA nel giro di 20 anni al massimo (raddoppia ogni sette anni!).
Non mi sembra ci siano similitudini politiche, militari nè economiche tra ciò che era l'U.R.S.S. della Guerra Fredda (e la contrapposizione ad essa) e ciò che è il protagonismo finanziario e produttivo della Cina nell'era della "globalizzazione".

Per il resto faccio i miei auguri a Visetti, che non venga imprigionato dopo questo articolo irrispettoso.

blu23
Inviato: 19/5/2010 13:05  Aggiornato: 19/5/2010 13:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Prima hanno usato i russi e poi ne hanno fatto il loro nemico

Poi hanno usato i talebani... e poi ne hanno fatto un altro nuovo nemico

Ora stanno utilizzando i cinesi... e si preparano a farne il futuro nemico

E i segnali sono ben visibili, le vertenze di Google (capito Google mica l'aziendina che importa tecnologia abasso prezzo) poi le continue accuse di spionaggio militare e industriale poi l'incontro Dalai Lama-Obama (Manchurian Candidate)... mi sembra che i fatti siano sotto i nostri occhi. In un altro Thread leggevo che la nostra vista riesce a cogliere solo lo 0.5% della realtà.....

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
Garrett
Inviato: 19/5/2010 13:36  Aggiornato: 19/5/2010 13:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
blu23:
Prima hanno usato i russi e poi ne hanno fatto il loro nemico

Argomenta

Poi hanno usato i talebani... e poi ne hanno fatto un altro nuovo nemico

Forse ti confondi con i mujaheddin

Ora stanno utilizzando i cinesi... e si preparano a farne il futuro nemico

A me sembra che siano i cinesi che stanno usando noi.

In un altro Thread leggevo che la nostra vista riesce a cogliere solo lo 0.5% della realtà.....

Forse dovresti fare altre letture. Saluti.

temponauta
Inviato: 19/5/2010 14:16  Aggiornato: 19/5/2010 14:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 1/4/2010
Da:
Inviati: 2040
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
@ Garrett


In un altro Thread leggevo che la nostra vista riesce a cogliere solo lo 0.5% della realtà.....

Forse dovresti fare altre letture. Saluti.


E' inutile che fai il saputello arrogante Garrett.
Le tue letture non solo sono ordinarie, ma non sei neppure in grado di farti una tua idea personale credibile.
Togliti dalla testa che è la Cina a tenere i giochi perchè ha una cultura millenaria (ma ora gli piacciono le Ferrari e Armani), perchè sono 2 miliardi di persone (un piccolo virus è il gioco è fatto), oppure perchè ha enormi riserve valutarie (carta straccia tra non molto).
La storia del mondo è in mano a elites occidentali e la globalizzazione è solo una delle tante loro invenzioni.
Sarà proprio la fine della globalizzazione che distruggerà la Cina (con milioni di operai a spasso e senza alcuna voglia di tornare alla misera vita del contadino).
Più che gli occhiali ti ci vuole un binocolo per vedere la realtà.

blu23
Inviato: 19/5/2010 17:21  Aggiornato: 19/5/2010 17:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Argomenta

Leggiti un qualsiasi libro di "storia" contemporanea

Forse ti confondi con i mujaheddin

Se oggi gioco nella Sampdoria e domani gioco nel Lecce sono sempre lo stesso giocatore

A me sembra che siano i cinesi che stanno usando noi.

Come la macchina usa la benzina... fine benzina-macchina ferma.

Forse dovresti fare altre letture

Consigliami!

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
Garrett
Inviato: 19/5/2010 23:11  Aggiornato: 19/5/2010 23:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
temponauta:
Citazione:
Le tue letture non solo sono ordinarie, ma non sei neppure in grado di farti una tua idea personale credibile.


Ancora non hai capito che, vale in generale ma specialmente su questo forum, non si è più "credibili" raccontando le profezie raccontate da entità malefiche che abitano la quarta dimensione. Al contrario argomentare riportando qualche dato, fonte o link, visto che non stiamo parlando di stronzate metafisiche, aiuterebbe parecchio nella discussione.

Citazione:
Togliti dalla testa che è la Cina a tenere i giochi perchè ha una cultura millenaria (ma ora gli piacciono le Ferrari e Armani),


Le Ferrari piacciono a tutti, no? Ma a noi evidentemente piacciono anche i prodotti cinesi che, volendo o nolendo, usiamo in magna copia ogni giorno.

Citazione:
perchè sono 2 miliardi di persone (un piccolo virus è il gioco è fatto),


Questo potrebbe valere anche per noi, non credi?

Citazione:
oppure perchè ha enormi riserve valutarie (carta straccia tra non molto).


Altra profezia.
Mi riferivo ai titoli di stato USA. Questi, in un certo senso, sono GIA' carta straccia ed è per tale motivo che la Cina vorrebbe liberarsene: in parte sarebbe un boomerang a doppio taglio perchè la Cina avrebbe un doppio svantaggio derivante dalla perdita sul prezzo di vendita e soprattutto dalle mancate esportazioni verso gli USA ma, secondo gli analisti, la perdita sarebbe, almeno sul lungo periodo, sostenibile. Sul breve periodo è in ogni caso una potente arma nelle mani del governo di pechino (China and America are locked together by fate. Any petulant action by either side involves a degree of `mutual assured destruction’.).

In realtà se per assurdo i titoli di stato diventassero *davvero* carta straccia i primi a esserne travolti sarebbero proprio gli USA in quanto il prezzo delle materie prime è strettamente legata al dollaro!
Il crollo della moneta americana che ne seguirebbe provocherebbe anche il definitivo abbandono del dollaro come moneta di riferimento (ad esempio per fissare il prezzo dell'oro o del greggio). In tal senso la Cina è sempre più attiva nel raccogliere proseliti.

Per quanto riguarda la cultura - non vorrà dire molto - non sottovaluterei una cultura che già esisteva quando i greci ancora vivevano sugli alberi e che, di fatto, è stata sempre un passo avanti rispetto all'occidente.

Citazione:
La storia del mondo è in mano a elites occidentali


Interessante. Sembra che la propaganda abbia trovato in te terreno fertile (a noi Visetti fa un baffo!).
Prova invece a immaginare per un attimo se non siano in realtà gli USA, la cui storia è durata sì e no due secoli, a essere in declino. Del resto il padrone di casa è colui che ha le chiavi, non credi? E a chi abbiamo consegnato le chiavi della finanza e della produzione (il caso della IBM, acquistata da una azienda cinese già nel 2004 è emblematico! E non lo è di meno quello della Volvo... ed è solo l'inizio!)

E' vero. Esistono molte lobbies che tirano i fili delle politiche nazionali e internazionali (che scoperta sensazionale!) ma in genere queste non hanno bandiera ma si limitano a spremere e sfruttare, di volta in volta, gli stati più babbioni (come gli USA o l'Italia ad esempio).

Citazione:
e la globalizzazione è solo una delle tante loro invenzioni


Fossi in te proporrei subito a Tremonti di introdurre dei balzelli doganali. Chissà...

blu23:

Se vuoi capire qualcosa sulla complicata storia afghana comincerei da questo breve riassunto.
Per quanto riguarda la Cina ti consiglio gli ottimi libri di Federico Rampini (anche se del 2005, Il Secolo Cinese, che ho letto anni fa, è ancora attuale).

aleste85
Inviato: 24/5/2010 14:59  Aggiornato: 24/5/2010 14:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2010
Da:
Inviati: 204
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
Salve,
per quanto ci siano degli spunti che reputo personalmente corretti, sarei però curioso di sapere quanti di quelli che scrivono sono stati in cina.
io ci sono stato e vi garantisco che la censura c'è eccome. ogni due giorni staccano facebook o i siti dei quotidiani.
che qui in italia si senta in qualche modo una censura per i giornalisti può essere vero, ma in quella nazione sono messi molto peggio

Garrett
Inviato: 24/5/2010 16:07  Aggiornato: 24/5/2010 16:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Ora tocca ai cinesi mangiare i bambini
aleste85:
Citazione:
Salve,
per quanto ci siano degli spunti che reputo personalmente corretti, sarei però curioso di sapere quanti di quelli che scrivono sono stati in cina.
io ci sono stato e vi garantisco che la censura c'è eccome. ogni due giorni staccano facebook o i siti dei quotidiani.
che qui in italia si senta in qualche modo una censura per i giornalisti può essere vero, ma in quella nazione sono messi molto peggio


Hai ragione però sembra che le differenze tra "noi" e "loro" siano sempre più "quantitative" anzichè qualitative: le prime potrebbero essere meno ampie di quanto si pensi se, per fare un esempio, si prendessero in esame le nuove norme in materia di "libertà di stampa" o, più tragicamente, si rapportassero in percentuale le morti sospette avvenute in carcere!
Se in Italia le cose non cambieranno temo che ci ritroveremo presto a vivere in una Little China solo più piccola, più povera e più ignorante.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA