Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 10/2/2010 7:56:08 (4638 letture)

Commenti e segnalazioni degli utenti sulle notizie più recenti.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Redazione
Inviato: 10/2/2010 7:59  Aggiornato: 10/2/2010 7:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commenti liberi
Chiedo scusa, sto lavorando sulla scheda di Haiti e non ho fatto in tempo a scrivere nuovi articoli.

Ci sono due argomenti su cui gradirei avere qualche notizia in più: il gesto "anti-berlusconi" in Iran, e la morte del leader Talebano in Pakistan.

Se qualcuno ha un pò di tempo per fare delle ricerche...

peonia
Inviato: 10/2/2010 9:37  Aggiornato: 10/2/2010 9:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Ho pensato subito che l'intervento di Berlusconi sia stato architettato quando si trovava in Israele, voluto da Israele.
La reazione giustissima dell'Iran verra' manipolata .....
linko, al momento, questo, se trovo altro di interessante lo riporto:

http://www.corriere.it/esteri/10_febbraio_04/iran-servigi-berlusconi-israele_f36df4c2-118b-11df-806e-00144f02aabe.shtml

http://www.corriere.it/esteri/10_febbraio_09/iran_ambasciata_italiana_teheran_a4f4b712-1583-11df-82f4-00144f02aabe.shtml

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 10/2/2010 10:59  Aggiornato: 10/2/2010 10:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Il SOLE 24 ORE conferma l'irrorazione dei cieli e progetto HAARP ....


Attualità/Cronaca:
PADRONI DEL TEMPO E DEL CLIMA - IL SOGNO DI UN RISIKO A COLPI DI URAGANO


http://www.liberamenteservo.it/modules.php?name=News&file=article&sid=3290

e come mai Riotta l'ha reso possibile????????????????????????????????????

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
redna
Inviato: 10/2/2010 11:55  Aggiornato: 10/2/2010 12:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
L'attacco alla nostra ambasciata è il frutto delle dichiarazioni del Cavaliere in Israele.

Che hanno cancellato cinquant'anni di diplomazia italiana in Medio Oriente ed esposto il nostro Paese come capofila del fronte anti-Teheran.

Con conseguenze inimmaginabili per la sicurezza


http://espresso.repubblica.it/dettaglio/iran:-leffetto-berlusconi/2120626&ref=hpsp

Berlusconi in Israele ha rovesciato il tavolo e, con esso, una consuetudine radicata della politica italiana. Trovandoci nel bel mezzo del Mediterraneo, da Andreotti in poi avevamo cercato sempre una "equivicinanza" tra le ragioni di Israele e quelle dei Paesi arabi o musulmani in generale. Una politica che ci aveva messo al riparo da attentati e ritorsioni. Da oggi dobbiamo considerare che non sarà più così.

Abbiamo fatto una scelta di campo netta a favore di Israele. E, se il giudizio su Ahmadinejad è lo stesso che hanno i nostri partner europei, almeno nel linguaggio li abbiamo di molto superati. Tanto da porci al comando del fronte "anti" Teheran. Perché in nessun campo come la diplomazia la forma è sostanza.

Una ritorsione dopo il discorso di Berlusconi a Gerusalemme dovevamo aspettarcela. E' arrivata prima di quanto si potesse immaginare.

considerato che la guerra in Afganistan ci sta costando
50 milioni al mese
non è che siamo messi bene:


E' iniziato ieri pomeriggio alla Camera l'esame del disegno di legge di conversione del decreto governativo che rifinanzia, tra le altre cose, la missione militare italiana che partecipa alla guerra in Afghanistan. 308 milioni per sei mesi di guerra. Per i primi sei mesi del 2010 sono stati stanziati 308 milioni di euro (51 milioni al mese) che serviranno per mantenere operativi sul fronte afgano 3.300 soldati, 750 mezzi terrestri (tra carri armati, blindati, camion e ruspe) e 30 velivoli (4 caccia-bombardieri, 8 elicotteri da attacco, 4 da sostegno al combattimento, 10 da trasporto truppe e 4 droni). Il decreto in discussione stanzia fino al 31 giugno altri 4,3 milioni di euro per altre spese di carattere militare (2 milioni a sostegno dell'esercito afgano, altrettanti per l'addestramento della polizia afgana, e 367 mila euro per il personale militare della Croce Rossa Italiana che assiste le nostre truppe). La cifra di 308 milioni non copre il preannunciato invio in Afghanistan di altri 700-1.000 soldati, che avverrà dopo l'estate e che riguarderà quindi il rifinanziamento del secondo semestre 2010.

Una guerra senza opposizione. Quanti altri miliardi dovranno essere buttati via così dai nostri governanti di ogni colore, sottraendo tra l'altro preziose risorse a spese ben più utili alla collettività, prima che qualcuno dica basta? Che fine ha fatto il movimento contro la guerra? Chi è rimasto a denunciare la violazione dell'articolo 11 della nostra Costituzione repubblicana che "ripudia la guerra come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali"? E che consente "limitazioni di sovranità" per l'adesione a organizzazioni internazionali "in condizione di parità con gli altri Stati"(non di sudditanza), per evitare la guerra, non per farla. Per "assicurare la pace e la giustizia tra le nazioni", non per partecipare a una rappresaglia militare collettiva e all'occupazione di un paese straniero (che non ci ha attaccati) costata già 40 mila morti (almeno un quarto civili) e decine di migliaia profughi e mutilati.

siamo messi male perchè pochissime persone si fanno queste domande e perchè nessun governante sa dare risposte, nemmeno quelli della cosiddetta opposizione. In questa maniera vengono meno alla loro 'responsabilità' nei confronti del paese.

EDIT

le frasi di Berlusconi che hanno irritato l'Iran
«È nostro dovere sostenere e aiutare l'opposizione» in Iran: sarebbe questa frase, pronunciata dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi il 2 febbraio scorso nel corso della sua visita in Israele, quella che ha irritato di più le autorità iraniane. E che sta facendo montare la tensione al punto che oggi, dalla manifestazione contro l'ambasciata d'Italia a Teheran si sono levati slogan e urla contro il premier.

«Morte all'Italia, morte a Berlusconi», scandivano i dimostranti nel corso di una protesta che ha sfiorato l'assalto alla sede diplomatica. Ma nella due giorni israeliana Berlusconi, di affermazioni anti iraniane, ne aveva fatta più di una. Riferendosi al presidente Mahmud Ahmadinejad, il presidente del Consiglio aveva detto che «il problema della sicurezza è fondamentale per Israele. Ora ancora di più perchè c'è uno Stato che prepara l'atomica per usarla contro qualcuno. È uno Stato che ha una guida che ricorda personaggi nefasti del passato».

Il premier aveva chiesto alla comunità internazionale «sanzioni forti che sappiano dissuadere quel governo (iraniano,ndr)» che «non ha un forte sostegno» popolare, anzi che ha contro di se «una forte opposizione». Berlusconi era intervenuto anche sulla possibilità di inserire i pasdaran iraniani nella black list dell'Ue precisando però che «è una decisione che bisogna prendere a livello europeo». E aveva chiamato in causa l'Europa anche sul dossier nucleare. «Mi impegno a operare - aveva sottolineato - affinchè anche gli altri leader europei e dei maggiori Paesi capiscano la gravità» della minaccia nucleare iraniana.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
bariona
Inviato: 10/2/2010 12:06  Aggiornato: 10/2/2010 12:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2009
Da:
Inviati: 106
 Re: Commenti liberi
Citazione:
L'attacco alla nostra ambasciata è il frutto delle dichiarazioni del Cavaliere in Israele.


non so voi, ma ieri guardando il telegiornale ho avuto la netta sensazione di dissociazione tra immagini e parole.
Dalle parole dei giornalisti sembrava che l'Ambasciata italiana fosse stata assaltata come quella USA a Saigon...le immagini riprendevano non + di 40 persone in fila ordinata che giustamente contestavano...il fatto più grave due pietre contro il portone e un ragazzo che cercava di staccare un cartello stadale....così poca violenza neanche in una partita di calcio di terza categoria.
E oggi parliamo di "attacco all'Italia"
Linko qui le foto dal Corriere di oggi
Attacco All'ambasciata italiana
qualcosa non quadra....se poi a questi fatti associamo le prese di posizione del governo italiano

Frattini sull'Iran: «Via alle sanzioni»
«Abbiamo visto provocazioni con gesti inconsulti. La comunità internazionale è a una prova di credibilità»

"siamo pronti a mettere fine all'età della spensieratezza?" Jim Garrison
Floh
Inviato: 10/2/2010 12:24  Aggiornato: 10/2/2010 12:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Commenti liberi

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
tajoumaru
Inviato: 10/2/2010 12:59  Aggiornato: 10/2/2010 12:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/12/2009
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi
http://www.ecplanet.com/node/1151

Dall'articolo:

Citazione:
Il “Climategate” è un esempio perfetto del potere della democrazia digitale, che nemici autoritari della libertà di parola vogliono frantumare.

La conferenza di Copenhagen sul “global warming” (riscaldamento globale) è stata totalmente devastata dalle rivelazioni del Climategate che sono apparse giusto alcuni giorni prima che alcuni “elitaristi” si riunissero per conficcare con forza il loro raggiro sulla CO2.

Mentre come conseguenza alcuni bloggers convincevano con fervore sulla “Climategate story”, l’intero fondamento della IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change: pannello intergovernativo sul cambio climatico, ndt) dell’ONU veniva totalmente svuotato di contenuto e la bufala del riscaldamento globale è agli sgoccioli.

Il potere di danneggiare, nel giro di settimane, intere ramificazioni del loro ordine del giorno anomalo e mirato al controllo, ha mandato fuori di testa i globalisti, ecco perché si sta accelerando la loro missione per eliminare la vera libertà di parola sul web.


Ho l'impressione che soltanto gli italiani siano completamente all'oscuro su quello che è successo negli ultimi mesi sul fronte Riscaldamento Globale. Ma questo è un complotto ben più grosso e pericoloso dell'11 settembre. Sono apparsi giusto un paio di articoli su Comedonchisciotte, nulla su Luogocomune.

Pyter
Inviato: 10/2/2010 13:06  Aggiornato: 10/2/2010 13:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Fabyan
Inviato: 10/2/2010 13:10  Aggiornato: 10/2/2010 21:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Commenti liberi
http://www.corriere.it/cronache/10_febbraio_10/balducci-arrestato-bertolaso_b1ac4c78-1627-11df-9e42-00144f02aabe.shtml



G8 in Sardegna, quattro arresti
Bertolaso rimette gli incarichi

MILANO - È bufera sulla Protezione civile. Guido Bertolaso, raggiunto da un avviso di garanzia nell'ambito di un'inchiesta sui lavori del G8 alla Maddalena, ha rimesso tutti gli incarichi: «Per non intralciare l'operato degli organi inquirenti, ho immediatamente messo a disposizione del presidente del Consiglio tutti i miei incarichi». «Chiederò al pubblico ministero - ha scritto Bertolaso in una nota - che si sta occupando dell'indagine di procedere al più presto al mio interrogatorio così da poter fornire tutte le informazioni in mio possesso. Abbiamo assicurato al personale della Polizia Giudiziaria pieno supporto, consegnando tutti i documenti in nostro possesso e ribadisco ancora una volta la più totale fiducia nell'operato della magistratura». Poi conclude: «Mi sono sempre definito un servitore dello Stato - conclude Bertolaso - e, come sempre, rimango a disposizione del mio paese». La nota è stata diffusa poco prima che Bertolaso incontrasse Gianni Letta a Palazzo Chigi.

LA VICENDA - Tutto ha inizio con l'arresto mercoledì mattina, da parte dei carabinieri del Ros di Roma su ordine della magistratura di Firenze, di Angelo Balducci, 62 anni, ex collaboratore di Bertolaso e della protezione Civile. Balducci era incaricato dell'attuazione delle opere per il G8 alla Maddalena. In mattinata ci sono state venti perquisizioni, una anche nella sede del dipartimento della Protezione civile in via Ulpiano a Roma. Oltre a Balducci ci sono altre tre persone finite in manette e dieci sono indagate: arrestati anche Fabio De Santis , 47 anni, successore di Balducci come «soggetto attuatore» delle opere per il G8, Mauro Della Giovampaola, 44 anni e Diego Anemone, 39 anni, imprenditore romano, anche lui coinvolto nella realizzazione delle opere per il G8 e per i Mondiali di Nuoto a Roma dell'anno scorso. Tra i reati contestati agli arrestati e ad alcuni indagati a piede libero vi è l'abuso d'ufficio e quello più grave di corruzione. L'inchiesta, coordinata dal procuratore Giovanni Ferrara e dal sostituto Sergio Colaiocco, vuole fare luce su rapporti d'affari e legami più o meno diretti tra Balducci, suoi familiari e le società di costruzione che avrebbero dovuto trasformare l'ex base Nato in un villaggio a cinque stelle, in occasione del vertice, prima che venisse trasferito a L'Aquila.

L'INCHIESTA - Tutto sarebbe partito da un'intercettazione telefonica disposta nell'ambito di un'altra indagine della procura del capoluogo toscano, relativa alla trasformazione urbanistica dell'area di Castello a Firenze, che ha coinvolto tra gli altri Salvatore Ligresti e due ex assessori della vecchia giunta comunale. In quell'inchiesta il costruttore di origine siciliana, presidente onorario di Fondiaria Sai, è indagato insieme con il suo braccio destro Fausto Rapisarda, con gli ex assessori comunali Graziano Cioni (sicurezza sociale) e Gianni Biagi (urbanistica), con due architetti progettisti. Per tutti l´ipotesi di reato formulata è concorso in corruzione. Ed è proprio uno dei due architetti indagati per la vicenda di Castello, il fiorentino Marco Casamonti, l'anello di congiunzione con Angelo Balducci, ex vice del capo della Protezione civile e attuale presidente del consiglio superiore dei lavori pubblici. Casamonti, titolare dello studio Archea, uno dei progettisti dell'hotel a cinque stelle che alla Maddalena avrebbe dovuto ospitare i capi di stato e di governo. È intercettando lui che spunta il nome di Balducci che viene così intercettato a sua volta. Casamonti questa mattina è stato perquisito: per lui l'accusa è di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

LA MADDALENA - Per ospitare nel 2009 alla Maddalena il G8 dei Grandi - poi spostato a L'Aquila a causa dell' incompatibilità tra lo sfarzo della costa Smeralda e il terremoto abruzzese - sono stati spesi in meno di un anno (dal luglio del 2008 al maggio scorso) fondi pubblici per 327 milioni di euro: la somma è stata in gran parte utilizzata per ristrutturare l'ex Arsenale militare abbandonato da decenni e ridotto a discarica di amianto e idrocarburi. Gli interventi realizzati sono stati più volte oggetto di polemiche, ma sono stati «difesi» di recente dal capo della protezione civile Guido Bertolaso. «Quei soldi non sono stati buttati - ha detto Bertolaso incontrando i giornalisti sull'isola- . «Le strutture nate per ospitare i Grandi saranno l'occasione per il rilancio turistico, economico e anche occupazionale - ha spiegato - non solo della Maddalena, ma dell'intera Gallura. Alla Maddalena - ha spiegato il capo della Protezione Civile - è stata fatta innanzitutto a più grande bonifica di sempre, che ha permesso di trasformare un luogo che era «una fogna» in qualcosa che sarà occasione di vanto per l'isola». Dall'area dell'ex arsenale sono state raccolte 62mila tonnellate di rifiuti e il 21% di quanto è stato portato via era composto da amianto, idrocarburi e metalli. Ed è stato realizzato un porto in grado di ospitare 600 imbarcazioni.

REAZIONI - Intanto il portavoce dell'Italia dei Valori Leoluca Orlando chiede al governo «di rispondere immediatamente all'interrogazione che denuncia la grave anomalia dell'istituzione della Protezione Civile Spa, che proprio martedì ha avuto il via libera dal Senato». «Attribuzione di poteri senza controllo, mancanza totale di verifiche su spese e sull'utilizzo di fondi speciali, abuso del concetto di emergenza, tale da farvi rientrare qualsiasi tipo di evento: il governo - chiede ancora l'esponente dell'Idv - ponga un freno a questo delirio di onnipotenza in dispregio del denaro pubblico, delle funzioni istituzionali della Protezione civile e delle vere emergenze, come quelle connesse ai rischi idrogeologici del messinese e dell'intero paese».
-------------------------------------------------------------------------------------------------

Quando Genchi stava ancora indagando sull'inchiesta "Why not" si imbatte' anche nei loschi traffici per i lavori alla Maddalena per il G8, vedete voi quanto tempo e' passato e soprattutto che fortuna che un'altra procura si sia imbattuta in altre intercettazioni che hanno portato alle stesse conclusioni...

P.S. Aggiungo questa notizia di qualche gg fa passata un attimo inosservata:
http://archiviostorico.corriere.it/2009/febbraio/05/Rifiuti_Bertolaso_indagato_Colossale_inquinamento_co_9_090205014.shtml

P.P.S. Mi chiedevo, ma che necessita' c'e' di fare Bertolaso ministro? Ecco la risposta...

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
blu23
Inviato: 10/2/2010 13:15  Aggiornato: 10/2/2010 13:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Commenti liberi
Con l'Italia e un po tutt'Europa stretta nella mnorsa del gelo, i grandi media nazionali hanno fatto salvo di illustrarci i risultati del Vertice di Delhi, per lo sviluippo sostenibile, il simpatico sequel di quell'enorme stronzata che è stato il verrtice di Copenhagen...

Come mai gli "scribacchini di corte" hanno smesso di ammorbarci i cosiddetti con il Global Warming e gli imminentissimi disastri ambientali causati dal vertiginoso aumento delle temperature. Come mai il famosissimo filmato in cui un enorme massa di ghiaccio si stacca dal pack non ci viene più mostrato 7839 volte al dì????

Forse sarebbe la volta buona che la gentei manderebbe a fanculo loro e le loro puttanate?????


Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
Io_sono
Inviato: 10/2/2010 13:19  Aggiornato: 10/2/2010 13:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Quando Genchi stava ancora indagando sull'inchiesta "Why not" si imbatte' anche nei loschi traffici per i lavori alla Maddalena per il G8, vedete voi quanto tempo e' passato e soprattutto che fortuna che un'altra procura si sia imbattuta in altre intercettazioni che hanno portato alle stesse conclusioni...


Si beh, ricordiamoci anche su cosa stava indagando whynot e come è finita... Spostando il bersaglio magari arrivano in fondo, ma sarebbe comunque ridicolo.

Sulla questione Iraniana, io sono rimasto sconvolto dai cambi repentini di SB nelle dichiarazioni. Il giorno prima esce con dichiarazioni da "antisionista" del tipo "Israele ridia le alture del Golan alla Siria", il massacro di Gaza è ingiustificabile", e poi va là e tira una leccata di culo imbarazzante ai giudei.
La pazzia avanaza!

Invece sulle reazioni a mezzo stampa dell'"assalto" all'ambasciata, penso che si stiano tirando le fila del gran lavoro diplomatico fatto dai sionisti negli ultimi mesi dopo la pubblicazione del rapporto Goldstone.
Blondet l'aveva detto che dopo la pubblicazione di Goldstone, i sionisti avevano risposto con un massiccio assalto diplomatico a tutte le cancellerie europee. Ecco, i frutti si stanno vedendo in fretta.
Direi che un attacco all´Iran è da prevedere nel breve-medio periodo.
Manca solo la goccia finale e il vaso traboccherà presto.

Pyter
Inviato: 10/2/2010 13:56  Aggiornato: 10/2/2010 13:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
Oh, Bertolaso Bertolaso Bertolaso...
quando imparerai a non parlar a caso
e in certe cose non mettere il naso?

Forse d'ora in poi tornerai a consigli più miti
la prossima volta che ti recherai ad ......

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
redna
Inviato: 10/2/2010 13:59  Aggiornato: 10/2/2010 14:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
finchè si guarda all'Iran non si vede quello che succede nel versante opposto: la palestina...

Israele annuncia di voler chiudere l'accesso alla moschea di Al-Aqsa

Meshaal: USA e Israele hanno fatto fallire riconciliazione nazionale e scambio di prigionieri

Aviazione da guerra israeliana bombarda aereoporto di Rafah
da notare che l'aereoporto è stato costruito con i fondi dell'Unione Europea.
A conferma che ad Israele dell'U.E. non solo non ha alcun riguardo ma proprio non ci pensa di farne parte (alla faccia di quello che ha detto B.)

EDIT
Qualcosa sta cambiando a Teheran, per lo meno nei confronti dell’Italia. E il cambiamento non è certo in meglio. Secondo l’agenzia di stampa iraniana Fars, “gli studenti iraniani hanno condannato il comportamento del governo italiano e lanciato slogan contro l’Italia e i suoi governanti. In seguito gli studenti hanno cercato di demolire la targa indicante la via vicina all’ambasciata italiana, via Roma, ma sono stati fermati dalla polizia iraniana”.



Gli studenti iraniani hanno dapprima “protestato contro l’ambasciata francese e in seguito sono andati di fronte a quella italiana, dimostrando contro il governo italiano, accusandolo di aver ingerito nelle questioni interne iraniane, offrendo sostegno agli oppositori della Repubblica Islamica”. “Tuttavia - prosegue l’agenzia Fars - gli studenti sono riusciti a raggiungere parzialmente il loro obbiettivo, cancellando la parola “Roma” dalla targa. Così, ha detto uno degli studenti, ‘Il nome di Roma non comparirà più su una via di Teheran”. Fonti diplomatiche italiane hanno dichiarato all’agenzia Ansa che è stata “una manifestazione ostile”, ma non un tentato assalto. Quello che è successo oggi a Teheran fa riflettere. Innanzi tutto, l’Italia è considerato un paese privo di passato coloniale e quindi in un certo senso neutrale ma le recenti dichiarazioni del premier hanno reso più complicata la situazione: gli italiani, forse, dovranno tenerne conto quando valuteranno la possibilità di un viaggio (anche solo di piacere) in Iran.

Non dimentichiamoci infatti che quando il presidente francese Sarkozy ha fatto la voce grossa con Teheran a farne le spese – in prima battuta - è stata una giovane ricercatrice.

In secondo luogo, a protestare contro l’ambasciata francese e ad assalire la sede diplomatica italiana sono stati i bassij,ovvero le milizie composte per lo più da giovani (ma non solo): è vero che tanti sono iscritti alle milizie perché ne traggono dei vantaggi sociali ed economici, ma è anche vero che non tutti i giovani iraniani sono dalla parte del movimento verde e dell’Occidente. Come mostra d’altronde il film Bassidji del regista Mehran Tamadon, tanti giovani militano nei gruppi di volontari e sono animati da uno spirito fortemente nazionalista. Infine, il peggio è stato evitato grazie all’intervento della polizia che ha fermato i miliziani. Segno, ancora una volta, della dicotomia del sistema politico (ma anche sociale, culturale e militare) dell’Iran.

Lanciare invettive contro l’Iran - anche se in assoluta buona fede - non fa bene all’economia italiana e rischia (inutilmente) di inimicarci anche una parte della società. Facendoci sfuggire tra le dita quel ruolo (silenzioso) di mediazione che gli italiani hanno sempre avuto in Iran.

farian.sabahi

http://blog.panorama.it/mondo/2010/02/09/iran-le-milizie-contro-lambasciata-ditalia/


non c'è nulla da fare...Per quello che riguarda la politica estera questo governo ha fatto più danni di tutti quelli che si sono succeduti nel 60 anni di repubblica.
La duomata non ha insegnato nulla a nessuno.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
bariona
Inviato: 10/2/2010 14:56  Aggiornato: 10/2/2010 14:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2009
Da:
Inviati: 106
 Re: Commenti liberi
guarda caso cosa salta fuori proprio oggi????
coincidenza????

11 settembre dal cielo - Repubblica

"siamo pronti a mettere fine all'età della spensieratezza?" Jim Garrison
Cassandra
Inviato: 10/2/2010 15:17  Aggiornato: 10/2/2010 15:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Commenti liberi
Massimo, sull'attacco all'ambasciata il sistema è sempre lo stesso: togli l'audio e guarda le immagini.

Una ventina di dimostranti, una massa di giornalisti e telecamere (chi li ha chiamati, con doveroso anticipo?) e la polizia, che lascia fare per un bel po'. I dimostranti hanno tutti la stessa bandana e la stessa bandierina, come se qualcuno le avesse preparate e distribuite allo scopo.

A me ricorda tanto altri eventi dello stesso genere. Chi ha interesse a spaventare gli italiani?

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Mayer
Inviato: 10/2/2010 15:31  Aggiornato: 10/2/2010 15:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 202
 Re: Commenti liberi


Bariona Strikes

(arrivo sempre tardi...

peonia
Inviato: 10/2/2010 16:04  Aggiornato: 10/2/2010 16:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Commenti liberi
Hai ragione Cassandra, preparato troppo in fretta! o in anticipo?
Io non mi spaventerei, ma capisco che qualche psicolabile italiano si spaventi ancora....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Marw
Inviato: 10/2/2010 16:22  Aggiornato: 10/2/2010 16:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Commenti liberi
Ciao Massimo, negli ultimi giorni sta girando tramite facebook una petizione contro il nucleare. Anticipatamente dico che sono totalmente contrario a questo tipo di energia, però ho aperto molte discussioni con amici e conoscenti su questo argomento. Molte persone credono ancora alle balle che gli propina la tv, senza capire l'enorme interesse economico che c'è dietro questa manovra. Sarei interessato a sapere cosa ne pensi tu riguardo questo argomento. Approfitto per farti i miei più sinceri complimenti per tutto il lavoro che stai svolgendo.

Grazie

hi-speed
Inviato: 10/2/2010 16:36  Aggiornato: 10/2/2010 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Commenti liberi

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
hi-speed
Inviato: 10/2/2010 16:38  Aggiornato: 10/2/2010 16:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Commenti liberi
Citazione:
11 settembre dal cielo - Repubblica


Inedite per loro!

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
sitchinite
Inviato: 10/2/2010 17:38  Aggiornato: 10/2/2010 17:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/6/2007
Da: Roma - Pomezia
Inviati: 3270
 Re: Commenti liberi
ecco un uomo che ha la faccia come il culo...

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/02/10/news/foibe_ricordo-2245111/


Giorgio Napolitano ha celebrato al Quirinale il giorno del ricordo per le vittime delle Foibe e dell'esodo dall'Istria, da Fiume e dalla Dalmazia esprimendo oltre alla vicinanza e alla solidarietà ai familiari delle vittime anche l'impegno contro "l'oblio e forme di rimozione diplomatica che hanno pesato nel passato e causato pesanti sofferenze agli esuli e ai loro familiari"


disgust-o-rama

Zenit
Inviato: 10/2/2010 17:55  Aggiornato: 10/2/2010 17:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/8/2009
Da:
Inviati: 263
 Re: Commenti liberi
le prime notizie sul presunto attacco degli iraniani all'ambasciata italiana parlavano di civili, ma si affrettavano a precisare che erano con grande probabilità dei basiji travestiti.

Ora, ci descrivono tali 'milizie' come delle squadracce di picchiatori, al contrario degli amici iraniani mi riferiscono che i basiji sono amatissimi nelle zone rurali dove agiscono da vera e propria 'protezione civile' costruendo pozzi, scuole, aiutando i contadini in difficoltà etc...

redna
Inviato: 10/2/2010 18:38  Aggiornato: 10/2/2010 18:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Una ventina di dimostranti, una massa di giornalisti e telecamere (chi li ha chiamati, con doveroso anticipo?) e la polizia, che lascia fare per un bel po'. I dimostranti hanno tutti la stessa bandana e la stessa bandierina, come se qualcuno le avesse preparate e distribuite allo scopo.

A me ricorda tanto altri eventi dello stesso genere. Chi ha interesse a spaventare gli italiani?


buonanotte!....

Citazione:
Hai ragione Cassandra, preparato troppo in fretta! o in anticipo?
Io non mi spaventerei, ma capisco che qualche psicolabile italiano si spaventi ancora....


...e sogni d'oro!
(attenzione al risveglio)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Floh
Inviato: 10/2/2010 18:48  Aggiornato: 10/2/2010 18:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Commenti liberi
@ Cassandra

In effetti la tua analisi è azzeccata.
L'unica cosa che non mi torna è: la polizia che lascia fare...insomma l'esecutivo non ha abbastanza controllo sulle forze dell'ordine? le rivolte dei mesi scorsi hanno dimostrato il contrario...

@ Peonia

ma capisco che qualche psicolabile italiano si spaventi ancora....

Ma diciamo pure: quasi la totalità degli Italiani.
D'altronde se il mainstream [unica fonte d'informazione dell'uomo medio] la dipinge in maniera catastrofica è "normale" che sia così...

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
lore66
Inviato: 10/2/2010 21:02  Aggiornato: 10/2/2010 21:02
So tutto
Iscritto: 2/1/2010
Da:
Inviati: 1
 Re: Commenti liberi
L'arroganza di Riotta mi da il voltastomaco e non è altro che il riflesso della sua malafede.Grande invece Massimo Mazzucco,continua così ,continua ad essere un umo libero un vero giornalista e non il servetto al soldo di qualcuno!Grande Mazzucco

Lezik85
Inviato: 10/2/2010 21:43  Aggiornato: 10/2/2010 21:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Commenti liberi

Fabyan
Inviato: 11/2/2010 3:39  Aggiornato: 11/2/2010 3:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2008
Da: nowhere
Inviati: 671
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: hi-speed Inviato: 10/2/2010 16:36:24

Della serie infinita "hanno la faccia come il bu.o del c..o"

http://rassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=rassegna¤tArticle=PU6QM


Dell'Utri ha letteralmente confessato, chissa' oggi quali titoloni campeggeranno sui giornali tolto Bertolaso...

Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... E pubblica il falso. (Mark Twain)
drone
Inviato: 11/2/2010 8:43  Aggiornato: 11/2/2010 20:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da: SBT
Inviati: 56
 Re: Commenti liberi
RIMOSSO.

LA REDAZIONE

non ricodate l'immagine del secondo aereo appena prima dell'impatto, nella quale si vede come una luce rossastra che anticipa l'impatto ?? non centra niente col sistema di atterraggio automatico citato?? .
sul primo aero magari e' stato ...
redna
Inviato: 11/2/2010 10:43  Aggiornato: 11/2/2010 11:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
L’orgoglio nazionale di Ahmedinejad e il cedimento di Berlusconi
http://www.eurasia-rivista.org/2968/l’orgoglio-nazionale-di-ahemdinejad-e-il-cedimento-di-berlusconi

La visita in Israele inizai con furbizie verbali-diplomatiche e termina con un disastro: l’allineamento del Presidente del Consiglio all’assedio a Ahmedinejad, mentre le borse crollano e si riaccendono le voci di una guerra di Israele contro l’Iran

.....
Da quello internazionale, l’analisi non cambia: le infauste parole del Presidente del Consiglio a Tel Aviv e Gerusalemme, non possono obnubilare e cancellare in un giorno i rapporti strategici con la Russia di Putin (a sua volta incalzato dalla fronda interna di Medvedev e odiato come pochi statisti al mondo dall’intellighentzia ebraica internazinale) né l’accordo con la Libia, né le pur piccole e incerte mosse nei confronti dei paradisi fiscali e della Svizzera, né le capacità decisionali del governo nelle crisi di Napoli e dell’Abruzzo, tutti passi che Berlusconi ha compiuto assediato sempre e comunque da campagne menzognere e diffamatorie, a cominciare da quelle degli ultrafiloisraeliani Travaglio e Furio Colombo e dei loro “compagni di strada” Santoro e Vauro.

.....
Ma su queste cose regna una grande confusione per un difetto di dis-informazione pregressa notevole soprattutto nel mondo di internet: come ho già detto altre volte, non si metterà mai a fuoco la dialettica vera dello scontro politico in Italia e nel mondo se si continuano a vedere “filoamericani” lì dove ci sono piuttosto e in primis, filoisraeliani, errore che purtroppo fa spesso anche il bravissimo La Grassa. Né convince il giudizio sprezzante sul “salame” Berlusconi di Blondet, feroce critico dell’accordo con la Libia del 2008 esattamente come alcune frange chiassose de L’Onda in agitazione a Roma durante la visita di Gheddafi in Italia dello scorso anno. Possibile che Blondet, che pure parla spesso e a ragione di complotti, non veda proprio nulla di quelli contro Berlusconi, e in particolare non abbia colto l’intreccio fra i problemi giudiziari del premier e la sua visita in Israele, che ha spiazzato Fini in visita negli USA ed è stata accompagnata da il Giornale da una contestuale e probabilmente voluta campagna di disvelamento su Di Pietro come “agente” di Luttwak e connessa Cia ai tempi di Tangentopoli?
Neppure, per continuare nella carrellata internet, convince la battuta depistante di Miguel Martinez – che pure di logge e sette massoniche se ne deve intendere, visto che in gioventù ha fatto parte di una con sede in Israele – su un Giancarlo Elia Valori che sarebbe stato cacciato dalla P2 perché diventato semplicemente troppo pericoloso per Gelli: fu solo una questione di potere personale, o non piuttosto di opposte strategie massoniche, visto che la P2 fu sciolta nei primi anni Ottanta per iniziativa del filoisraeliano primo ministro Spadolini?
Infine e soprattutto, non convince la conversione improvvisa del Forum Palestina – riuscito a entrare a Gaza, contrariamente ad altri spezzoni della marcia internazionale del mese scorso, per la sua posizione loffia a favore del “popolo” palestinese: un popolo decapitato della sua legittima testa, Hamas – appunto alla difesa di Hamas e persino del sacrosanto diritto di Teheran allo sviluppo di una propria industria nucleare. Aprite il sito della contigua Radio Città aperta: forse trovate ancora qualche intervista di Mila Pernice a chi sosteneva, appunto, la piena legittimità secondo diritto internazionale e secondo Statuto dell’AIEA, della costruzione di impianti nucleari da parte dell’Iran. Cercate poi interventi e commenti più aggiornati e troverete ambiguità a metà strada (al massimo) fra Ahmedinejad e Moussawi , sulla stessa linea d’onda del gruppo rifondarolo de l’Ernesto. Posizioni che gettano confusione e promuovono un incosciente terzaforzismo fra aggressore e aggredito, cosicchè al momento necessario, rischia di essere impotente la mobilitazione in difesa della pace.

.....
Tutto quanto detto non elimina il dato di fatto del cedimento di Berlusconi a Tel Aviv, né soprattutto i pericoli indotti dalle sue parole proprio perché protagonista vero – a smentita delle denigrazioni dei suoi nemici – della scena diplomatico-internazionale degli ultimi anni: il rischio è un via libera all’attacco israeliano contro l’Iran, che lo stesso Stato ebraico presenta come contropartita “necessaria” alle trattative con i palestinesi. Illusione, l‘ingordigia dell’oltranzismo israeliano è senza fine: così vennero sconfitti anche Andreotti e Craxi quando decisero di partecipare all’aggressione all’Iraq del 1991. Anche per questo (ma non solo, i diritti dei palestinesi non possono essere usati per ledere preventivamente i diritti degli iraniani) bisogna fermare la macchina della possibile guerra prima che sia troppo tardi. Nessuno peraltro può non capire che un attacco all’Iran incendierebbe il mondo intero, probabilmente molto più che quello scatenato dai neocons ebrei e da Bush nel 2003 contro Saddam Hussein. Speriamo che le parole di Berlusconi in Israele non incentivino una deriva così pericolosa, prima in Italia e poi in altri paesi occidentali, a cominciare dagli Stati Uniti del debole e anche lui assediato Obama, prossimo ospite del Dalai lama.

Ci vorrebbe una inversione di tendenza fondata sulla ragione e sulle ragioni del diritto internazionale. Speriamo che arrivi, anche se resta il dubbio dell’impotenza o non volontà da assedio di Berlusconi.

EDIT

UNA CRICCA DI BANDITI

Una "cricca dei banditi". Il gip di Firenze racconta la corruzione che ha governato gli appalti della Maddalena e la ricostruzione a L'Aquila. Le escort di Bertolaso e gli imprenditori che la notte del 6 aprile ridono pensando agli appalti.


Il 23 settembre 2008 Anemone si sbatte per cercare 50mila euro in contanti in vista dell'incontro con il capo della Protezione civile, previsto per quella stessa sera. È l'unica traccia dell'ordinanza su un possibile passaggio di denaro. Ma non è chiaro, o quantomeno, gli investigatori non sono riusciti ad accertarlo, se effettivamente i due si vedano e se ci sia o meno consegna di contanti.

È certo al contrario che Guido Bertolaso goda dei favori sessuali messi a disposizione da Anemone. Il 21 novembre 2008 Bertolaso è al telefono con Simone Rossetti (il lenone di Anemone): ""Sono Guido, buongiorno... Sono atterrato in quest'istante dagli Stati Uniti, se oggi pomeriggio, se Francesca potesse... io verrei volentieri... una ripassata". "Perfetto". "Perché so che è sempre molto occupata... siccome oggi pomeriggio sono abbastanza libero, ti richiamo fra un quarto d'ora"". L'appuntamento viene fissato per le 16.

Una seconda prestazione sessuale è del 14 dicembre 2008 e ha luogo nel centro sportivo che è riconducibile Anemone ed è stato aggiudicatario della fetta più importante degli appalti per i Mondiali di nuoto 2009. "Tale prestazione - scrive il gip - è comprovata da intercettazioni con dialoghi del tutto espliciti e fortemente eloquenti e ha avuto luogo con una ragazza brasiliana presso il centro Salaria Sport Village".
Il 17 febbraio 2009, dalle 15 alle 16, Bertolaso è ancora allo Sport Village, per "fare terapia con Francesca", "per riprendermi un pochettino", "per uno dei soliti massaggi". Anemone lo aspetta fuori dalla cabina e al telefono si lamenta con il suo lenone perché il capo della Protezione civile tarda a congedarsi dalla massaggiatrice: "Mannaggia sto a morì de freddo".

.... certo che se il capo della protezione civile ha bisogno di tutte queste terapie è messo male.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
atmoandre
Inviato: 11/2/2010 13:31  Aggiornato: 11/2/2010 20:30
So tutto
Iscritto: 1/12/2007
Da:
Inviati: 4
 Re: Commenti liberi
RIMOSSO.

LA REDAZIONE

Floh
Inviato: 11/2/2010 20:20  Aggiornato: 11/2/2010 20:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Commenti liberi
Di recente ho fatto caso alla scritta sulla scatola di sale che abbiamo sempre usato in casa nostra: Sale marino iodato.
Leggendo mi sono accorto che si tratta di sale raffinato chimicamente e addizionato di sale.
(bella scoperta direte voi!)
In effetti sono una volpe!
Cercando su internet ho deciso d'ora in poi di usare solo sale integrale.
le ragioni sono molte.
Ciò che più mi ha lasciato perplesso è che al supermercato il sale integrale neanche l'ho trovato oggi.
Tutto sale iodato

Linko un articolo a mio avviso molto bello che parla del sale.

http://www.sale-salute-benessere.it/it/articolo_1_1_68_sale/il-sale-integrale.html

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
lo-chef
Inviato: 11/2/2010 21:42  Aggiornato: 11/2/2010 21:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/1/2010
Da:
Inviati: 34
 Re: Commenti liberi
incriminare Giuliacci per procurato allarme

Lezik85
Inviato: 13/2/2010 20:01  Aggiornato: 13/2/2010 20:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Commenti liberi

wrr
Inviato: 20/2/2010 11:42  Aggiornato: 20/2/2010 11:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2009
Da:
Inviati: 44
 Re: Commenti liberi
sclerosi multipla trovata la cura???
scusate l'O.T. ma se è vero perchè nessuno ne parla?
leggete qui!
http://insolitanotizia.blogspot.com/2010/02/sclerosi-multipla-trovata-la-causa-e-la.html

-Sintesi-
Inviato: 20/2/2010 17:46  Aggiornato: 20/2/2010 17:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da: Toscana
Inviati: 73
 Re: Commenti liberi

Ogni uomo scambia i limiti della sua prospettiva con i limiti del mondo intero.
A. Schopenhauer
bandit
Inviato: 20/2/2010 23:43  Aggiornato: 20/2/2010 23:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Commenti liberi
http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/DIABETE-SENATO-USA-AVANDIA-RISCHIOSO-PER-IL-CUORE/news-dettaglio/3756290

adesso venga pure qualche segaiolo a parlare del "metodo scientifico" nella ricerca sui farmaci

Lezik85
Inviato: 21/2/2010 12:55  Aggiornato: 21/2/2010 12:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Commenti liberi

Al2012
Inviato: 21/2/2010 13:17  Aggiornato: 21/2/2010 13:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Commenti liberi
@ WRR

Qui poi trovare qualche notizia ….

Sclerosi Multipla e il Dott. Zamboni
Link su LC


“Capire … significa trasformare quello che è"
Lezik85
Inviato: 22/2/2010 12:56  Aggiornato: 22/2/2010 12:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Commenti liberi
http://www.corriere.it/esteri/10_febbraio_22/afghanistan-civili-uccisi-nato_5ecd7ba8-1f82-11df-b445-00144f02aabe.shtml

Il bello è che se la cavano con un: "Ops! Non lo abbiamo fatto apposta, noi siamo qui per proteggerli".
Ma che andassero affanculo.

Decalagon
Inviato: 22/2/2010 13:16  Aggiornato: 22/2/2010 13:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Commenti liberi
http://sognonuvole.blogspot.com/2010/02/morto-nellindifferenza-generale.html

Confortante sapere che potremmo essere moribondi in mezzo alla strada senza che nessuno si fermi a soccorrerci

Che schifo di situazioni...

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Lezik85
Inviato: 5/3/2010 13:10  Aggiornato: 5/3/2010 13:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Commenti liberi

_gaia_
Inviato: 7/3/2010 10:02  Aggiornato: 7/3/2010 10:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Commenti liberi
Della serie..
Va ora in onda: "Ricerche dementi"

Estratto da un comunicato stampa dell'Associazione educazione demografica

Siamo pronte per la terapia dell'anti-emotività?

Ricercatori italiani hanno “dimostrato” (bontà loro) che gli uomini sono stabilmente e tendenzialmente “criminali”, mentre le donne lo possono diventare manipolandole con una debole scarica elettrica.

Un gruppo di ricercatori della Fondazione Ca' Granda-Policlinico di Milano, dell'Ospedale S. Raffaele di Milano e dell'Università di Padova (Corriere della Sera del 23/01/2010) hanno posto delle domande a 38 uomini e 40 donne con un'età media di 24 anni.
Eccone una:

«“Immaginate di essere un medico e di avere di fronte tre pazienti che hanno bisogno di un trapianto d’organo. Potreste salvarli tutti e tre a patto di uccidere una persona sana e di prelevarne gli organi. Che cosa fareste?”.

Le risposte sono state diverse, a seconda del genere. "Gli uomini", spiega Manuela Fumagalli del Centro clinico per le neuronanotecnologie e la neurostimolazione della Fondazione Policlinico Ca’ Granda... "tendenzialmente rispondono in maniera più razionale, cioè scelgono di sacrificare una persona per salvarne tre. Le donne, invece sono più emotive: non se la sentono di uccidere una persona sana, nemmeno per farne vivere tre”».

L'articolo continua dicendo che facendo passare una “debole corrente elettrica attraverso la zona prefrontale del cervello”, posta la stessa domanda, le donne modificano la loro risposta diventando più ciniche e calcolatrici, mentre non si ha nessun effetto su quella maschile.

La cosa interessante è la prevalente risposta maschile. Quella risposta che viene considerata dai ricercatori come più logica è REATO nel nostro ordinamento attuale.
Non puoi uccidere una persona sana per prenderne gli organi e usarli per altre persone.

Praticamente se ne può dedurre che, date le lunghe liste d'attesa, i traumatizzati cranici che potrebbero essere curati e quindi salvati, potrebbero essere uccisi con l'espianto per procurarsi organi. Questa è la decisione più razionale secondo i criteri sopra esposti.

(...)

Spiderman
Inviato: 7/3/2010 11:03  Aggiornato: 7/3/2010 11:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Commenti liberi
Un paio di link per chi ha voglia di rivedere la propria alimentazione. Link Link

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
gronda85
Inviato: 10/3/2010 11:57  Aggiornato: 10/3/2010 11:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/12/2008
Da:
Inviati: 1957
 Re: Commenti liberi
se è vera, ecco un' altra cosa che non conoscevo
per ora non ho trovato altre informazioni

non puoi vincere
non puoi pareggiare
non puoi nemmeno ritirarti
francesco7
Inviato: 10/3/2010 12:15  Aggiornato: 10/3/2010 12:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Commenti liberi
Citazione:
se è vera, ecco un' altra cosa che non conoscevo per ora non ho trovato altre informazioni


I massacri di Danzica.... Non mi meraviglia affatto che si sappia così poco di questi massacri...

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Decalagon
Inviato: 26/3/2010 10:32  Aggiornato: 26/3/2010 10:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Ciao a tutti,

vi informiamo che SABATO 27 marzo ci sarà una mobilitazione a livello nazionale per la RACCOLTA DI FIRME PER CHIEDERE L'ABOLIZIONE DELLA CACCIA. Questo sara' il primo di diversi appuntamenti che vogliamo organizzare per portare avanti questa grande meta, che speriamo, coinvolga via via sempre piu' associazioni e volontari. E' risaputo che la maggioranza degli italiani è contraria a questa pratica brutale e anacronistica. Non è più possibile permettere che alcune migliaia di persone decidano la sorte degli animali selvatici. La caccia ha già provocato irreparabili danni all'interno delle specie animali, ma anche a tutto l'ecosistema; è indispensabile far sentire la nostra voce e dimostrare che siamo in tanti affinchè i politici finalmente smettano di sostenere questa lobby.

Ci saranno tavoli per la raccolta firme nelle seguenti città:

TRENTO in Via Ossmazzurana dalle 10.00 alle 18.00
VERONA in Piazza BRA ( lungo marciapiede Liston lato via Roma) dalle 10.00 alle 18.00
MILANO in Piazza Cordusio dalle 9.00 alle 19.00
VARESE in Corso Matteotti dalle 9.00 alle 18.00 TORINO Via Roma, 9 (angolo piazza Castello) dalle 10.00 alle 19.00
FIRENZE in Piazza Stazione (lato Bata) dalle 09 alle 19.00
ROMA Largo Goldoni (via del Corso) dalle 10.00 alle 20.00
CHIETI Corso Marruccino (altezza piazza Gian Battista Vico) dalle 9.00 alle 21.00

Invitiamo tutti coloro che desiderano aderire e/o aiutarci concretamente ai tavoli durante la giornata a comunicarcelo al più presto. Se desiderate potete collaborare alla raccolta firme anche da casa vostra, raccogliendo consensi tra parenti, amici colleghi... potete scaricare la petizione sul nostro sito attraverso il seguente link: http://www.no-alla-caccia.org/downloads/nuovapetizionecontrolacaccia.doc e poi inviarcela tramite posta all'indirizzo indicato.

Per qualsiasi informazione potete scrivere a
mail: info@no-alla-caccia.org
oppure telefonare al numero
347 053 11 08

Grazie per l'attenzione.

Ufficio Stampa No alla Caccia
Floriana Saracino
www.no-alla-caccia.org

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
_gaia_
Inviato: 6/4/2010 10:14  Aggiornato: 6/4/2010 10:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Commenti liberi
Guerra in Iraq: rilasciato video risalente a una strage di 3 anni fa


Militari Usa uccidono fotografo: pubblicato video

Copio-incollo perché da quel sito noto che spesso video e testi scompaiono dopo poche ore :/


Se una macchina fotografica viene scambiata per un lanciarazzi. Ecco per la prima volta dal 2010 il video che mostra la strage di civili, un fotografo Reuters e il suo accompagnatore inclusi, compiuta dai militari statunitensi a Baghdad il 12 luglio di 3 anni fa.

Un video registrato dalle telecamere automatiche dell’elicottero Apache e che l’agenzia di stampa aveva chiesto, invano, di visionare. Ora lo pubblica il sito dell’Ong ‘Wikileaks’:

“Credo che se è vero che quegli omicidi rientravano nella legalità delle regole d’ingaggio” dice Julian Assange, fondatore dell’organizzazione “allora le regole d’ingaggio sono sbagliate, del tutto sbagliate. L’Apache sparava raffiche con una mitragliatrice 30 millimetri, normalmente usata contro veicoli blindati. Nel video si nota la precisione di mira permessa dall’attrezzatura: per i militari è come un video game, il loro scopo sembra essere quello di fare il punteggio più alto”.

I militari individuano un gruppo di 5, 6 persone: ritengono che due di loro siano armate. Si tratta invece di Namir Noor-Eldeen, fotografo, e di Saeed Chmag, suo collaboratore.
Pochi minuti dopo aver aperto il fuoco un furgone giunge in loco. Due uomini escono per soccorrere il fotografo, ancora in vita. I militari chiedono insistentemente di poter sparare di nuovo. Alla fine i morti sono 12. Tra i feriti ci sono anche due bambini che si trovavano dentro al furgone dei soccorritori.

astro7
Inviato: 6/4/2010 11:15  Aggiornato: 6/4/2010 11:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2007
Da: questa sconosciuta terra di mezzo
Inviati: 472
 Re: Commenti liberi
@_gaia_
il video è visibile solo dalla home del sito,e non dal link che hai postato tu...
per quanto riguarda il contenuto non ho davvero parole....immagini che lacerano l'anima... non riesco a concepire un mondo dove le persone sono trattate peggio dei "soggetti" virtuali di un video(war)game.... eppure è la cruda realtà e lo si impara ogni giorno, anche a proprie spese in altri ambiti...
cosa bisogna fare affinchè tutto questo scempio abbia fine, non so...

Floh
Inviato: 6/4/2010 17:44  Aggiornato: 6/4/2010 17:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Commenti liberi
Non riesco a trovar l'articolo in cui Massimo controbatteva alle presunte risposte alle 12 domande sull'11/9 da parte di Attivissmo.
Qualcuno riesce a darmi il link?

Grazie

(Ps: Se foste curiosi di sapere perchè mi serve date un occhio qua, non so da che parte cominciare, è un putiferio.)

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA