Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


media : Luogocomune e "complottismo"
Inviato da Redazione il 2/2/2010 8:30:00 (7059 letture)



Prendiamo spunto dal commento di un utente, dalla discussione sul film Avatar, per tornare a parlare di “complottismo”, perchè ormai questo termine sta diventando il comodo “scacciapensieri” di chiunque non ami confrontarsi su certi argomenti scottanti.

E’ importante che chiunque si senta accusato di “complottismo” sappia rispondere sempre a dovere, per evitare il diffondersi di una piaga che ha già fatto notevoli danni al pubblico discorso.

Nel rispondere all’utente in home-page, ricordo che la risposta è da considerarsi diretta a tutti coloro che la pensano come lui, e non più a lui soltanto. (In corsivo il suo post originale).

… l'unica cosa che mi viene in mente di dire è visto il grande successo ottenuto universalmente da Avatar e visto che qui la stragrande maggioranza delle persone è stata disgustata dal film mi vengono in mente due cose:

- le persone che girano su siti di "controinformazione" ( è giusto come termine?) sono talmente ossessionate dal complottismo da vederlo ovunque e da denigrare qualsiasi cosa esca dai tentacoli dei potenti. E questa sarebbe una grandissima limitazione.


1 - Innanzitutto, non è affatto vero che “la stragrande maggioranza delle persone è stata disgustata dal film”. Ho voluto riguardare i commenti uno ad uno, ...

... ed ho contato 15 utenti decisamente contrari ad Avatar e 12 decisamente favorevoli. Tutti gli altri non avevano una precisa opinione, non avevano ancora visto il film, oppure si dichiaravano pro per alcuni aspetti ma contro per altri.

Raramente quindi si era vista una discussione così equilibrata - ed anche per questo interessante - sul nostro sito.

Nonostante ciò, il nostro utente si è talmente risentito dalle critiche da ipotizzare una avversione perconcetta al film causata dal presunto “complottismo”.

2 - Qui non facciamo “controinformazione”, ma casomai libera informazione. Non siamo contro nessuno per principio, nè a favore di nessuno. Vogliamo solo essere liberi di usare il nostro cervello, caso per caso, senza condizionamenti di alcun tipo.

Se poi, facendo questo, si scopre magari che i media tradizionali sono pieni di bugie, significa che la “controinformazione” la fanno loro, agendo contro la verità e contro il diritto del cittadino di conoscerla.

3 - Ma è soprattutto il complottismo a non esistere. Questa comoda bugia è stata inventata da chi non ha nessun desiderio di confrontarsi su certi argomenti scottanti, e preferisce liquidare il tutto attribuendolo ad una generica malattia che colpirebbe tutti quelli che si rifiutano di accettare ad occhi chiusi le verità proclamate.

In realtà noi applichiamo semplicemente il cosiddetto spirito critico: si parte dai fatti oggettivi (e non da dogmi preconfezionati), li si analizza al meglio delle nostre capacità, e solo alla fine si traggono eventuali conclusioni.

Il lavoro da noi svolto sull’undici settembre in tutti questi anni dovrebbe dimostrarlo in pieno. Nessuno qui è partito dal presupposto che ci sia stato un autoattentato, questa è la conclusione a cui siamo arrivati dopo aver analizzato i fatti disponibili. In base a quelli abbiamo poi argomentato la tesi nel miglior modo possibile, arrivando in certi casi persino a dimostrarla.

Sulla sponda opposta invece si parte già dall’idea che certe cose “non possano succedere”, e si cerca poi di forzare la lettura dei fatti fino a farla coincidere con quell’idea.

Oppure questo "settore" porta a doverla pensare ad ogni modo al di fuori della massa considerata stupida e indottrinata, uscire dalla visuale della massa ci fa' sentire diversi e per certi versi migliori. Quindi condanna a priori perchè io non sono una pecora. Sinceramente io nella stragrande maggioranza dei commenti ho notato questo, non è una critica alle vostre critiche di per sè avete pagato il biglietto ci mancherebbe che non potete criticare se non vi è piaciuto, ma è l'accanimento e la totale infondatezza di molte critiche che mi fanno pensare a quei due punti sopraelencati.

E’ possibile che esistano utenti che “si sentono più furbi” del mondo intero, e arrivino a vedere complotti anche dove magari non ce ne sono. Ma sono loro a commettere un errore di metodo, diventando a loro volta dei “dogmatici al contrario”. La conclusione a priori infatti non caratterizza mai lo spirito critico, caratterizza solo il dogmatico, da qualunque parte sia schierato.

Ma non è certo questa la posizione del sito, che andrebbe rilevata dagli articoli e non dai commenti, che sono liberi e aperti a tutti.

Forse il nostro utente non si è accorto che la critica ad Avatar partiva proprio da un lungo articolo, preciso ed argomentato, e non certo da uno slogan di tre righe uscito dagli uffici PR della Century Fox. Si può non essere d’accordo – ed infatti siamo qui per discuterne – ma sostenere che si tratti di opinioni preconfezionate è decisamente fuori luogo.

Io stesso, in molti casi, ho denunciato le tesi complottiste che mi sembravano infondate, persino sull’argomento terrorismo: “Non e' tutta cospirazione quella che luccica“ (Il "blog" che cercavamo di correggere, nel caso specifico, era quello di Alex Jones).

Grazie a Avatar milioni di persone sono state trasportate in un mondo unico e utopistico ad un livello in cui nessuno mai neanche lo aveva immaginato prima. Certo non basta questo per svegliare le masse ma il messaggio arriva nell'inconscio delle persone.

C’è chi pensa che questo “messaggio all’inconscio” non sia poi così salutare come sembra, ed ha voluto esprimere liberamente la sua opinione. Da quando in qua dissentire è un peccato mortale?

Voi questo non lo vedete perchè siete troppo occupati a vedere il losco e il marcio ovunque.

Come spesso accade, alla fine si scopre che è proprio l’accusatore a rendersi colpevole – sicuramente in maniera involontaria, sia chiaro - di ciò di cui accusa gli altri. E’ stato lui a decidere “a priori” che noi “vediamo il losco e il marcio ovunque”, introducendo così nel suo ragionamento una “tara mentale” capace di portarlo completamente fuori strada.

In conclusione, vorrei mandare un messaggio a tutti coloro che amano lanciare accuse di “complottismo” a siti come il nostro: Complottista è chi il complotto lo fa. Tutti gli altri sono solo dei cittadini che vogliono chiarezza dove chiarezza non c’è mai stata. Se questa chiarezza esiste, portatela senza perdere altro tempo. Altrimenti evitate di nascondervi dietro ad accuse o etichette inutili, che non fanno altro che dimostrare la pochezza dei vostri argomenti.

Massimo Mazzucco

Voto: 7.00 (4 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
VIPER
Inviato: 2/2/2010 9:17  Aggiornato: 2/2/2010 9:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Una delle cose più interessanti di questo discorso è vedere l'atteggiamento dei cosìdetti "debunker" (odio l'etichetta ma la utilizzo solo momentaneamente per identificare tutte quelle persone che hanno in bocca la parola "Complottisti")

In effetti pure queste persone si fregiano di pensare con il proprio cervello, di usare il buon senso e in definitiva si sentono intellettualmente superiori considerando gli altri alla stregua di mentecatti cerebrolesi.

Accusa rivolta anche a loro da questo fronte.

Ecco quindi da entrambe le sponde del fiume due branchi che si insultano, ragionano con una mente collettiva (tranne alcune eccezioni ovviamente) e non sanno rinunciare alle etichette inventate di sana pianta per l'occasione...

...Ma si sentono intellettualmente superiori.

Vorrei quindi, aggiungere all'articolo di Mazzucco un contributo che probabilmente il gregge nè da una sponda nè dall'altra leggerà ma che per chi, avrà la pazienza di leggere e un normale e sano buon senso nonchè, una media intelligenza, si rivelerà illuminante; per chi, insomma, cerca di essere sempre uomo prima di essere "gente" (per parafrasare una nota canzone)

In effetti in tutta questa diatriba complottismo/debunker è un articolo da premio oscar, se un oscar esistesse per gli articoli.

Per chi vuole capirla una volta per tutte, segua il link sotto... Gli altri continuino pure a belare...

-------------------------------------------------------------

CHI SI DEFINISCE COMPLOTTISTA DANNEGGIA ANCHE TE, DIGLI DI SMETTERE

-------------------------------------------------------------

Redazione
Inviato: 2/2/2010 9:29  Aggiornato: 2/2/2010 9:31
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Luogocomune e "complottismo"
VIPER: "n effetti pure queste persone si fregiano di pensare con il proprio cervello, di usare il buon senso e in definitiva si sentono intellettualmente superiori considerando gli altri alla stregua di mentecatti cerebrolesi."

Peccato che poi sfuggano regolarmente al confronto.

La differenza è tutta lì. Loro "dicono" di attenersi ai fatti, ma poi chissà perchè ricorrono alle etichette invece di scendere sul terreno del confronto reale.

Piero Angela, Gianni Riotta, Paolo Attivissimo, hanno tutti rifiutato di confrontarsi sulle famose 12 domande.

Io infatti non distinguo fra "complottista" e "debunker", ma fra chi usa il metodo analitico e chi non lo fa.

PikeBishop
Inviato: 2/2/2010 9:41  Aggiornato: 2/2/2010 9:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Luogocomune e "complottismo"
A quell'utente volevo rispondere io nella discussione sull'altro articolo, ma Massimo mi ha preceduto.

E' comunque abbastanza sintomatico cosa succede quando qualcuno viene colpito nell'intimo delle convinzioni sull'ordine sociale del mondo o persino sulle opinioni personali su un fatto, uno scritto od un film: la discussione finisce e quel qualcuno si sente autorizzato a cambiare di livello ed ad ACCUSARE chi la vede diversamente di essere FASCISTA, COMUNISTA, FIANCHEGGIATORE, QUALUNQUISTA, SNOB, INTELLETTUALE E CAFONE ed infine addirittuta un odiato complottista, che e' piu' o meno uno che fa parte di una congrega di elementi aridi e sconfitti che sono una sintesi di Uncle Scrooge, the Grinch ed Emmanuel Goldstein, che non capiscono il valore di sentimenti ed delle emozioni e che non si curano dei bambini poiche' neanche si accorgono che 3000 morti li sconfessano.

Il cambio di livello e' facilmente percepibile perche' l'accusatore, invece che rispondere singolarmente alle obiezioni usa immancabilmente e puntualmente il VOI (in quanto si rivolge ad un insieme di persone che cercano di minare le fondamenta del suo mondo) che fa diventare una semplice opinione sgradita un vero complotto per rubare il Natale e quanto di piu' puro esiste nell'anima consumistico/gregaria come ad esempio Topolino, la 500 FIAT, il discorso della Regina/Presidente a capodanno, il Mulino Bianco che e' la materializzazione dell'amore della Mamma e la medicina buona ma disgustosa che basta un po' di zucchero per mandarla giu': i complottisti infatti vogliono abolire lo zucchero, e cos'e' un bambino senza lo zucchero?????

A questo punto, quando compare il VOI e si cambia il livello bisognerebbe trattare il soggetto che porta la discussione alla morte con la morte elettronica per ostracismo del soggetto in questione. Non esiste possibilita' di ritornare all'ordinario livello di discussione in cui gli utenti magari pure si insultano ferocemente e la trasformano in rissa con melees particolari: il VOI, seguito dal fatidico posto nel casellario mentale della persona che si sforza di dare al mondo quella parvenza di ordine che gli impedisca di pensare che Natale e' una festa pagana o la Mamma che ti dava lo zucchero era una stupida ignorante che voleva semplicemente farsi i cazzi suoi in pace procurandoti nella sua ignoranza danni permanenti fisici e morali, ha da subito messo fine a qualsiasi rapporto. Siete solo una categoria nel suo casellario mentale, non piu' persone con una mente autonoma, una storia, esperienze formative ed una cultura: siete solo una malattia sociale che si puo' curare con la medicina buona ma amara, un poco di zucchero ed una permanenza piu' o meno lunga nel Gulag.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
VIPER
Inviato: 2/2/2010 9:43  Aggiornato: 2/2/2010 9:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Citazione:
Peccato che poi sfuggano regolarmente al confronto. La differenza è tutta lì. Loro "dicono" di attenersi ai fatti, ma poi chissà perchè ricorrono alle etichette invece di scendere sul terreno del confronto reale.


Tutto vero Mazzucco, ma considera che una persona super partes che non si è mai confrontata nè con l'una nè con l'altra parte, può vedere ciò soltanto se riesce a diradare la nebbia sollevata dal confronto caotico e a suon di insulti che impera in rete e in siti come questi.

Sfuggire al confronto in mezzo alla tempesta diventa allora alquanto facile e comodo, ed è per questo che sono convinto che tutti quelli che si sentono "orgogliosi" di chiamarsi "complottisti" e fanno comunella aspettando con ansia la prossima rissa da stadio, sono i migliori alleati, non del branco opposto, che è stupido quanto loro, ma di chi sapientemente sfrutta la situazione ed ha in mano l'informazione.

divert
Inviato: 2/2/2010 10:16  Aggiornato: 2/2/2010 10:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2009
Da:
Inviati: 78
 Re: Luogocomune e "complottismo"
La discussione mi richiama alla mente Michael Ruppert:
"Obviously I've been called conspiracy theorist, but I don't deal in conspiracy theory, I deal in conspiracy fact"
COLLAPSE - Theatrical Movie Trailer

Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.
(Arthur Bloch)
schottolo
Inviato: 2/2/2010 10:19  Aggiornato: 2/2/2010 10:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Luogocomune e "complottismo"
L'articolo è condivisibile. Solo che penso che Ocean volesse "arginare" una piega che in alcune persone tende a far scorgere trame losche anche la dove non ci sia proprio nulla di questo genere. Anzi..

Kingu
Inviato: 2/2/2010 10:28  Aggiornato: 2/2/2010 10:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Massimo,il problema per come lo vedo io , va visto su un altro livello; per quello che ho capito l'utente in questione (credo Ocean) ha espresso un parere condivisibile riguardo la "paranoia" che avvolge chi si inoltra in certe tematiche,ma mi rendo conto che piu che un'accusa è un primo meccanismo di difesa che viene rivolto a chi divulga queste tematiche.il tutto non farebbe altro che rendere piu difficile il dialogo con gli altri paranoidi che certi discorsi non li vogliono neanche prendere in considerazione.è solo un problema di chi approccia gli argomenti.con questi atteggiamenti si rischia l'inerzia o ,peggio ancora, l'impossibilità di rendersi credibili.
mi rivolgo a coloro che non si rendono conto che bisogna navigare impavidi su questo mare ,incuranti degli squali,anzi sbeffeggiarli. credo che manchi questo tipo di messaggio, in troppi vengono bloccati e ossessionati. non tutti possono essere come me o altri che riescono ad avere un certo distacco, un meccanismo che scatta per far si di non entrare nel vortice paranoico da complotto.tra di noi possiamo capirci, ma purtroppo ,e bisogna prenderlo in considerazione, c'è gente che non ha filtri (per i piu svariati motivi) e bisogna far loro capire che atteggiamenti bisogna avere per affrontare certi discorsi.ovviamente il tuo lavoro è encomiabile e correttissimo e piu che utile, ma ci sono coloro che non hanno la stessa attenzione per l'utenza che hai tu e pochi altri.

Decalagon
Inviato: 2/2/2010 10:33  Aggiornato: 2/2/2010 10:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Bell'articolo Massimo ^_^ ce ne voleva uno che attaccasse questa stramaledetta etichetta del piffero.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
furion2012
Inviato: 2/2/2010 10:45  Aggiornato: 2/2/2010 10:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 174
 Re: Luogocomune e "complottismo"
salve ragazzi

Io non sono molto attivo in questo forum, ma seguo sempre le notizie.
Ormai sono anni che vedo, come la gente si comporta nei confronti della vera informazione.

Vi assicuro, se uno ragiona arriva da solo a capire come va il mondo.
Naturalmente poi abbiamo quelli che spinti non so da chi o da che tipo di ignoranza non riescono proprio a vedere, e rompono le scatole agli altri, cercando di denigrarli , renderli ridicoli.

Forse lo fanno per un loro piacere personale o per altri motivi, ma chi lo sa, la mente umana è talmente contorta che ancora non si sa come funzioni.

Purtroppo secondo il mio parere queste persone bisogna lasciarle perdere , lasciale parlare da sole e liquidarle con un "SI SI hai ragione" lasciamoli nella loro ignoranza.

Naturalmente si spera che ci sia una nuova pandemia con un nuovo vaccino molto più pericoloso di quello suino, e il rompi scatole lo prenda tutto. una volta che si sente male andiamo all ospedale per visitarlo o a casa sua dicendole :
" lo sai che avevi ragione su tutti questi complotti , pensa te! ma scusa come va con il vaccino, alla televisione non sene parla più di pandemia e dicono che era un falso allarme, ma guarda ! meno male che non l ho ancora fatto. " quando andiamo via gli puntiamo il dito e facciamo una risata alla simpson aaaah ah !

in questo modo risolviamo il problema dei rompiscatole, loro seguano quello che le multinazionale per voce dello stato dicono, noi seguiamo il filo della giusta informazione.

so che è da cinici una cosa del genere ma cosa fai ti metti a discutere con un mulo, è persa dall inizio, ti fanno solo inc....re, alzare la pressione , passi male la notte pensando a quanta gente ignorante c è nel mondo. pensiamo di più alla nostre salute, avvisiamo solo chi non ha i paraocchi, gli altri seguano il pifferaio magico .

dino
Inviato: 2/2/2010 10:54  Aggiornato: 2/2/2010 10:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/11/2007
Da:
Inviati: 2315
 Re: Luogocomune e "complottismo"
MM dice:
"La differenza è tutta lì. Loro "dicono" di attenersi ai fatti, ma poi chissà perchè ricorrono alle etichette invece di scendere sul terreno del confronto reale."

.... è proprio questa la loro unica ed infantile strategia.... certi di avere dalla loro parte i megafoni dei media, si permettono di confrontarsi solo tra loro rifiutando il dibattito con chiunque potrebbe mettere in difficoltà la loro preconfezionata tesi.... per questo io a volte arrivo all'esasperazione e mi lascio andare a parole grosse.... non è solo P.Angela o Attivissimo o Riotta o Musco.... è una strategia comune rifiutare il confronto ciò mira all'isolamento di chi non condivide sempre e comunque la "verità ufficiale".... con internet si è fatto un netto miglioramento... ma dobbiamo stare attenti perchè il tentativo di creare un 'ghetto' in rete è già inoltrato.... la loro strategia è comunque cosa molto infantile e si potrebbe trovare il modo di renderla innocua... ciaodino

Cassandra
Inviato: 2/2/2010 11:13  Aggiornato: 2/2/2010 11:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Per una volta, Massimo, sono ottimista.

In Italia l'accusa di complottismo, malgrado i tentativi, non attecchisce e non attecchirà nella massa. Perché? Perché siamo il Paese di Ustica, dell'Italicus, del rapimento Moro, di Piazza Fontana, delle BR, dell'omicidio Borsellino, e ormai abbiamo imparato benissimo che la "versione ufficiale" si rivela regolarmente una boiata e che dieci o vent'anni dopo si scopre che le cose sono andate assai diversamente e i colpevoli sono tutt'altri.

Gli italiani non abbracceranno mai l'accusa di "complottismo" tout court. Al massimo, i più prudenti, sospendono il giudizio in attesa delle immancabili rivelazioni che rimettono tutto in discussione.
D'altronde, finora purtroppo non sono mai rimasti delusi... non c'è una sola "versione ufficiale" che in Italia abbia resistito al tempo e non sia miseramente crollata.. Forse è per questo, anche, che abbiamo il DNA complottista.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Redazione
Inviato: 2/2/2010 11:42  Aggiornato: 2/2/2010 11:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Luogocomune e "complottismo"
KINGU: "Massimo,il problema per come lo vedo io , va visto su un altro livello; per quello che ho capito l'utente in questione (credo Ocean) ha espresso un parere condivisibile riguardo la "paranoia" che avvolge chi si inoltra in certe tematiche"

E

SCHOTTOLO: Solo che penso che Ocean volesse "arginare" una piega che in alcune persone tende a far scorgere trame losche".

Se non avesse attaccato il sito non gli avrei nemmeno risposto, aveva tutto il diritto di esprimere le sue opinioni.

Quando invece si cerca di appiccicarci una qualunque etichetta devo intervenire, a difesa di quella libertà di pensiero di cui usufruiscono - guarda caso - gli stessi che ci accusano.

j-bonnot
Inviato: 2/2/2010 11:57  Aggiornato: 2/2/2010 11:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/4/2009
Da: l'Oltrequando
Inviati: 47
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Scusate, ma qui non s'era sul forum del nuovo PCI (Perversi Complottisti Impenitenti)?


divert
Inviato: 2/2/2010 12:06  Aggiornato: 2/2/2010 12:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2009
Da:
Inviati: 78
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Concordo sia con VIPER che con Cassandra.
Poco fa stavo guardando il filmato sul percorso di minor resistenza (l'11 settembre 2001 mentre guardavo la diretta ho capito che qualcosa non andasse proprio perché quel poco che conoscevo di fisica I mi diceva che qualcuno aveva barato...) e l'ho collegato al rasoio di Ockham: sono entrambe percorsi di minor resistenza, fisica e mentale. A volte però la minor resistenza mentale è aderire all'idea mainstrean perché le dinamiche con cui si svolgono gli eventi vengono modificate percettivamente dagli esplosivi disseminati dalla"fabbrica del consenso".
Scusate la contorsione nel linguaggio, credevo di non esser lucido quando scrivo di notte ma anche di giorno non scherzo...

Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.
(Arthur Bloch)
Redazione
Inviato: 2/2/2010 12:08  Aggiornato: 2/2/2010 12:08
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Luogocomune e "complottismo"
DIVERT: Forse volevi postare nell'altro thread?

Redazione
Inviato: 2/2/2010 12:25  Aggiornato: 2/2/2010 12:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Qualcuno ha visto domenica su SKY - LA7 "11 Settembre: Ipotesi di complotto"?

bushladen
Inviato: 2/2/2010 12:56  Aggiornato: 2/2/2010 12:56
So tutto
Iscritto: 26/5/2006
Da: Bologna
Inviati: 11
 Re: Luogocomune e "complottismo"
A proposito del "complottismo" e gli inganni che questa parola porta con sè,devo assolutamente segnalare il bellissimo,recente articolo di Roberto Quaglia:

http://www.megachipdue.info/component/content/article/42-in-evidenza/2050-il-mondo-oggi-si-divide-in-due-i-fiduciosi-e-gli-sfiduciati.html

P.S. Molto bello anche il recente articolo di Roberto su Haiti.

A scuola non pensavo di vivere in un periodo storico importante,ora ho paura che la storia finisca con la mia generazione
VIPER
Inviato: 2/2/2010 13:16  Aggiornato: 2/2/2010 13:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Luogocomune e "complottismo"
@ Bushladen

Citazione:
A proposito del "complottismo".....


Cazzo ma non mi hai cagato manco di striscio... Ho segnalato lo stesso articolo nel primo post subito sotto all'articolo della redazione!!!

Vedi Mazzucco? E' questo il bello; ognuno parla da solo senza leggere quello che scrivono gli altri.

Quante volte ho letto le tue incazzature con chi commentava i tuoi articoli senza manco averli letti.


Sertes
Inviato: 2/2/2010 13:21  Aggiornato: 2/2/2010 13:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Stavo proprio scrivendo un articolo sull'argomento della propaganda, e la tecnica del "name calling" è una delle sette tecniche principali identificate dall'Institute for Propaganda Analysis

Name Calling (Insultare, apporre etichette): Il propagandista utilizza questa tecnica in un dibattito o comunque riferendosi ad un antagonista per suscitare pregiudizi ed evitare di affrontare i veri argomenti.
La tecnica si realizza affermando che l’antagonista faccia parte di un gruppo già discreditato in partenza, o che ha comunque dei difetti sostanziali che sono già riconosciuti dal pubblico. Che poi l’antagonista faccia parte o meno di quel gruppo, o che quel gruppo abbia anche valenze positive, poco importa. Talvolta, addirittura, il gruppo non esiste se non in senso dispregiativo! (es: complottisti)
Esempio (mass media): Il più celebre utilizzatore di questa tecnica in tempi recenti è senza dubbio Silvio Berlusconi, i cui antagonisti vengono tutti immancabilmente etichettati come comunisti. Poco importa che questo comprenda giudici, giornalisti, scrittori, magistrati, avversari politici di chiara affiliazione destrorsa, tutti ricadono nel calderone dispregiativo allo stesso identico modo.
Esempio (internet): In un dibattito su internet relativo al 9/11 un disinformatore assalirà l’interlocutore con questa tecnica fin da subito, spesso usando il sotterfugio di rivolgersi a singole persone dando "del voi", cioè sottointendendo che gli interlocutori facciano parte del gruppo dei complottisti, da cui ha bovinamente ereditato le idee senza investigarle a fondo.
Cosa evitare assolutamente di fare: Evitare di rimarcare le connotazioni positive del gruppo, in quanto in questo modo si accettano implicitamente sia le connotazioni negative che la propria appartenenza, anche se questa non è vera.
Come combatterla: Siccome la tecnica si realizza mettendo una persona in una scatola con una brutta etichetta, la si può combattere in tre modi:
-Prima di tutto uscendo dalla scatola, rimarcando le profonde differenze tra quanto affermato dal propagandista e la realtà dei fatti, cioè che non si fa parte di quel particolare gruppo (se si ha un pari accesso al media, come su internet, mentre nei media tradizionali questo può essere impedito dal possessore di tali media)
-Secondariamente spiegando al pubblico la scorrettezza del proprio interlocutore nell'uso di questo stratagemma.
-Ed infine, per neutralizzare completamente questa tecnica, ci si può mettere da soli in un'altra scatola che abbia un grande carico positivo.
Esempio: "complottista io? Guarda che io non credo proprio in nessun complotto, al massimo sei TU che credi al complotto ufficiale di 'AlQaeda contro gli Stati Uniti d'America'. Poi, in ogni caso, se proprio ci tieni ad appiccicarmi un etichetta, puoi chiamamrmi Pacifista, in questa definizione sì che mi riconosco"

Edit: Massimo quando ho finito ti mando il tutto, questo consideralo un "trailer"

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
ayarbor
Inviato: 2/2/2010 13:31  Aggiornato: 2/2/2010 13:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 227
 Re: Luogocomune e "complottismo"
"......per evitare il diffondersi di una piaga che ha già fatto notevoli danni al pubblico discorso."


Vero.
Non se ne può più di queste presunte tesi complottiste su di presunti complottisti.
E' un parlare sul nulla.
E' come voler dire che non tutti i buchi riescono con le ciambelle attorno. Ma che senso ha!?
Solo perchè si esprime un parere contrario o qualcosa di diverso.
Si circoncide attorno una etichetta-categoria e il gioco è fatto.
Ci manca solo che a tutto il resto gli si dica sia lode e gloria ed amen e siamo a posto.

sitchinite
Inviato: 2/2/2010 14:10  Aggiornato: 2/2/2010 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/6/2007
Da: Roma - Pomezia
Inviati: 3270
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Concordo con massimo sul concetto generale, e sul messaggio mandato a quell' utente e a chi la pensa come lui... eppure... questa parte mi lascia a bocca aperta:


2 - Qui non facciamo “controinformazione”, ma casomai libera informazione. Non siamo contro nessuno per principio, nè a favore di nessuno. Vogliamo solo essere liberi di usare il nostro cervello, caso per caso, senza condizionamenti di alcun tipo.


Massimo, non me ne avere, ma secondo me tu O sei talmente impegnato a scrivere e meno a leggere, O la simpatia per alcuni personaggiti obnubila la vista...
forse quella che tu scrivi al punto 2 é la INTENZIONE che anima Luogocomune, ma non é la realtà dei fatti.
Qui, riguardo ad alcuni argomenti, si son radicate determinate idee... chi non le condivide viene ridicolizzato, o si mette in atto un gioco di quote e multiquote che prima o poi rende imposibile continuare il dibattito... poi intervengono personaggi come mc, pike, gilgamesh a fare flames per far arenare la discussione...

Questa si chiama libera informazione? No, si chiama informazione condivisa da un gruppo di persone che non accettano che le loro ormai acquisite certezze vengano messe in dubbio.
Ed é esattamente ciò che si contesta al mainstream.

divert
Inviato: 2/2/2010 14:36  Aggiornato: 2/2/2010 14:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2009
Da:
Inviati: 78
 Re: Luogocomune e "complottismo"
@ Massimo

nono, ci ho preso col thread... la mia era una semplice considerazione che partiva dal filmato dell'altro thread ma riguardava la linea di minor resistenza intellettuale: quella del luogomune e quella del complottismo dove l'esplosivo che altera la struttura in crollo è quello dell'informazione (pilotata selvaggiamente dai mainstream media, "la fabbrica del consenso" di chomsky, le PR di bernays, o chi per loro...)

Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.
(Arthur Bloch)
nockisrock
Inviato: 2/2/2010 14:37  Aggiornato: 2/2/2010 14:37
So tutto
Iscritto: 22/1/2010
Da:
Inviati: 28
 Re: Luogocomune e "complottismo"
io ho scritto uno di quei 12 commenti favorevoli ad avatar...
Invece non posso che essere stra d'accordo con te per quello che hai scritto qui .
Ma Ripeto: dissento dall'analisi che hai fatto del film....

hi-speed
Inviato: 2/2/2010 14:38  Aggiornato: 2/2/2010 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Dare del complottista è un luogocomune.

A proposito e totalmente OT: non ho visto in nessun sito di controinformaziome un'articolo dedicato allo sputtanamento di Tony Blair riguardo la guerra in Iraq.
Era la volta buona per portarli tutti davanti ad un tribunale e ci siamo lasciati sfuggire una occasione forse irripetibile.

Hi-speed
RiPS: anche l'ipotesi berlusco è stata ignorata da molti

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
schottolo
Inviato: 2/2/2010 14:59  Aggiornato: 2/2/2010 14:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/7/2007
Da:
Inviati: 772
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Stichinite:

Bisognarebbe valutare caso per caso. Alcune volte succede che nonostante tutti gli insulti che arrivano i responsabili vengano trattati con i "guanti bianchi". Tipo con i casi di Unatantum e compagnia..
Comunque si tratta di casi isolati nella quale il clima si surriscalda e la discussione degenera.. ragion per cui non mi sembra il caso di farne un dramma. Poi non hai indicato nessuna discussione, nemmeno un paragone, qualcosa..
Non seguo tutte le discussioni ma a me pare che si discuta il più delle volte in maniera civile, senza prevalicazioni, e le persone che hai nominato non conducano a nessun fatto particolare.

a_mensa
Inviato: 2/2/2010 15:54  Aggiornato: 2/2/2010 15:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Luogocomune e "complottismo"
caro Mazzucco
bello il tuo articolo, ed a proposito ricordi cosa mi rispondesti quando ti misi in guardia dall'accettare l'etichetta "complottista"?
è ovvio, da definizione del dizionario, che complottista è chi i complotti li ordisce, e quello resta il significato.
poi una cosa detta tante volte.... diventa verità e così chi cerca di smascherare i veri complotti, diventa complottista.
ripeto, le parole, soprattutto se ripetute molte volte, diventano macigni !

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Floh
Inviato: 2/2/2010 16:17  Aggiornato: 2/2/2010 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Bell'articolo, ribadisce chiaramente che non siamo "complottisti" ma bensì ricercatori di verità.
Perquanto il termine "complottismo" è entrato a far perte dell'uso comune bisogna avere la briga e la costanza di scrollarselo di dosso ad ogni occasione, ha una potenzialità ipnotica devastante a mio avviso.

PS:
L'articolo di Quaglia, citato da Viper (che ringrazio per il link ), è abbastanza lungo, ma da leggere assolutamente per intero, è molto chiaro e permette di avere una vasta schiera di argomentzioni da utilizzare contro chi ci appioppa l'etichetta di "complottista" nelle discussioni.

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
ildieffe
Inviato: 2/2/2010 16:32  Aggiornato: 2/2/2010 16:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/12/2009
Da:
Inviati: 141
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Consiglio di leggere, dallo stesso autore degli articoli citati in precedenza, anche questa interessantissima riflessione sull frase "teoria della cospirazione" da pag.27 a pag.29 nel seguente link:

http://books.google.it/books?id=dRyE6XYmuDoC&printsec=frontcover#v=onepage&q=&f=false

Fuoco
Inviato: 2/2/2010 17:30  Aggiornato: 2/2/2010 17:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Gaia
Inviati: 43
 Re: Luogocomune e "complottismo"
@ SERTES

Bravo! ...sebra proprio un articolo molto promettente....

Lo aspetto(iamo) con ansia!

"Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo" (M. Gandhi)
Floh
Inviato: 2/2/2010 18:56  Aggiornato: 2/2/2010 18:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: Luogocomune e "complottismo"
@ SERTES

Mi associo a fuoco

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
DjGiostra
Inviato: 2/2/2010 19:26  Aggiornato: 2/2/2010 19:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Luogocomune e "complottismo"
io l'ho visto ma su Discovery Sci.. penso che sia lo stesso dal titolo !!
Te lo avevo segalato domenica.
Se hai domande Spara !!!!!!
Per quanto riguarda il commento all'articolo io lo condivido !!!!
Pero' correggetemi se sbaglio, ma secondo me quando ci danno
dei complottisti intendono che noi vediamo i complotti e non che mi facciamo..
Se ho detto una vaccata scusatemi !!!!
Ciao a tutti..
Dj..

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
revolver85
Inviato: 2/2/2010 20:23  Aggiornato: 2/2/2010 20:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/1/2006
Da:
Inviati: 68
 Re: Luogocomune e "complottismo"
mazzucco ben detto!non avrei saputo dire di meglio!
troppe persone accecate dalla saccenza e dalla superficilità tendono a bollare le cose come "già note"... presu,mono di aver capito tutto..
peccato che non abbiano capito come analizzare il loro metodo di analisi perchè è fallace come hai ECCELSAMENTE dimostrato in questo post!
grazie ancora per l'impegno!

ps: non ho visto avatar,non penso mi piacerà ma da profano del mondo del cinema credo che sia un film sicuramente eccezionale per gli effetti e per il mondo "utopico-fantastico" che realizza!
in oltre ho letto questo articolo del guardian che rivaluta il film in una chiava che APPREZZO TANTISSIMO,ovvero traccia un parallelo storico con i genocidi perpetuati dagli occidentali agli indigeni,un profilo che non molti potrebbero notare...
http://pasquinoweb.wordpress.com/2010/01/27/le-colpe-e-il-debito-delloccidente-il-genocidio-di-avatar/

NB: non sono per nulla in simbiosi con il parere di mazzucco su avatar ma sono in un limbo sia per non aver visto il film ma soprattutto per aver apprezzato l'articolo del guardian sopra linkato.
diversamente la mia ragazza (studentessa di cinema) è in pieno accordo con il parere di mazzucco essendo lui un esperto del settore!

Redazione
Inviato: 2/2/2010 21:00  Aggiornato: 2/2/2010 21:11
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Luogocomune e "complottismo"
SITCHINITE: "forse quella che tu scrivi al punto 2 é la INTENZIONE che anima Luogocomune, ma non é la realtà dei fatti. Qui, riguardo ad alcuni argomenti, si son radicate determinate idee... chi non le condivide viene ridicolizzato,"

Come ho già detto altre volte, se vuoi giudicare il sito devi guardare gli articoli. I commenti sono liberi e aperti a tutti.

Riguardo agli articoli, questi vengono fatti in totale libertà (sia i miei, che quelli di chi li manda).

Se poi nei commenti avviene quello che dici tu non è bello e sono d'accordo. Ma quel problema riguarda la libertà di espressione degli utenti, non la libertà di informare del sito.

***

DIVERT: Ora l'ho capita. 1 - 0 per te .

(Bella battuta, fra l'altro. Il percorso di minor resistenza... mentale).


***

DJGIOSTRA: "o l'ho visto ma su Discovery Sci.. penso che sia lo stesso dal titolo !! Te lo avevo segalato domenica.Se hai domande Spara !!!!!"

Più che altro mi interessava recuperare la puntata, anche per informare Griffin e Jones, che sicuramente non lo sanno.


***

VIPER: "Vedi Mazzucco? E' questo il bello; ognuno parla da solo senza leggere quello che scrivono gli altri."

Eh?

(Tell me about it).

***

A_MENSA: "a proposito ricordi cosa mi rispondesti quando ti misi in guardia dall'accettare l'etichetta "complottista"?"

Me lo ricordo, e te lo confermo, insieme all'impossibilità di levarsela di dosso. Dovremmo avere a disposizione 7 telegiornali 4 volte al giorno per riuscirci.

***

HI_SPEED: "Dare del complottista è un luogocomune."

Ma anche dare del luogocomune è complottismo.

DjGiostra
Inviato: 2/2/2010 21:14  Aggiornato: 2/2/2010 21:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Azzarola !!!!!!! Mi era venuto il barlume di registrarlo !!!! quanto mai nn l'ho fatto !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Sia Griffin e Jones sono interpellati per esprimere le obiezione generali che
i "complottisti" portano alla versione ufficiale !!!!
Se mi capita di beccarlo ancora,e credo che lo faranno ancora su discovery, vedro' di registrarlo !!!!!!!!!!!!!
Comunqu dal mio punto di vista era un documentario in pieno stile Debunker !!
Ciao a tutti..
Dj..

PS:
Massimo, come si fa a cambiare la postilla sotto il nik nei messaggi quella che
nel mio caso dice che "so Tutto " ??

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Calvero
Inviato: 2/2/2010 22:24  Aggiornato: 3/2/2010 1:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Citazione:
Grazie a Avatar milioni di persone sono state trasportate in un mondo unico e utopistico ad un livello in cui nessuno mai neanche lo aveva immaginato prima. Certo non basta questo per svegliare le masse ma il messaggio arriva nell'inconscio delle persone.


... intanto cominciamo col fare un analisi più approfondita, vista l'altisonanza dei termini.

Cominciamo col dire che soltanto V per Vendetta e Quinto Potere surclassano quest'opera filmica chiamata Avatar, se vogliamo toccare l'argomento "inconscio delle persone". Cerchiamo di ricordarci del messaggio di Balla Coi Lupi (carta copiato da Avatar), che anche se non ha toccato le vette commerciali di successo di Avatar.. ha lasciato ben impresso comunque a milioni di persone il <<messaggio>> veicolato da un opera filmica nettamente superiore ad Avatar. Già nell' Ultimo dei Mohicani di Mann, nonostante una forzatura romantica delle vicende, si ha chiaro il messaggio di Avatar.. dove la scena iniziale ne L'ultimo dei Mohicani, in cui i due protagonisti uccidono un cervo e lo ringraziano spiritualmente, è stata ricopiata pari pari - due volte! - da Avatar.

Se vogliamo avvicinarci al discorso Utopia poi, aspetta un pochettino che ti sei messo in bocca un parolone non da poco.

Ne - I Figli degli uomini - film di rilevanza artistica e registica nettamente superiore a quella di Avatar.. si ha bene impresso una richiesta di SVEGLIA!!! all'umanità.

Che adesso Avatar abbia immaginato una cosmogonia particolare, anche questo lascia il tempo che trova... visto che di profondità deve lasciare il passo a un opera che si chiama Il Signore degli Anelli.. con tanto di <<Occhio che tutto vede>> rappresentato da Sauron.. ; dalla connessione con la nostra Terra, che abbiamo perso, rappresentata dal mondo degli Hobbit... e mille e mille cose ancora toccate con Maestria superba da Tolkien (per toccare qualcosa che tu avvicini alla questione Utopia), mentre per Regia e Film, per molti versi, è superiore comunque il Film di Jackson a quello di Cameron.

Per quel che di Buono Avatar concede, ho già detto la mia nel Topic originale e negli altri commenti.

Ci tenevo a sottolineare questo passaggio.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Redazione
Inviato: 2/2/2010 22:37  Aggiornato: 2/2/2010 22:37
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Luogocomune e "complottismo"
DJGIOSTRA: "Massimo, come si fa a cambiare la postilla sotto il nik nei messaggi quella che nel mio caso dice che "so Tutto " ??

Dice "so tutto" perchè sei arrivato da poco. Man mano che passa il tempo (che aumentano i tuoi post) vedrai che le certezze ti abbandoneranno da sole.

infosauro
Inviato: 3/2/2010 8:07  Aggiornato: 3/2/2010 8:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/5/2008
Da: questo mondo (credo)
Inviati: 2376
 Re: Luogocomune e "complottismo"
A proposito della puntata di matrix di quel giorno, sono l'unico che non è ancora riuscito a vederla sul web?

Io mi ero perso il finale e quando sono andato sul sito per vederla non si apriva il video e nemmeno adesso si riesce.

"It's just a ride"
William Melvin "Bill" Hicks, l'ultimo degli hippy, il primo dei complottisti (a comparire in TV).
studente
Inviato: 3/2/2010 10:01  Aggiornato: 3/2/2010 10:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2010
Da:
Inviati: 79
 Re: Luogocomune e "complottismo"
"11 settembre: ipotesi di complotto"

Vi riferite a questo documentario del National Geographic ?

http://www.natgeotv.com/it/ipotesi-di-complotto

dino
Inviato: 3/2/2010 10:43  Aggiornato: 3/2/2010 10:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/11/2007
Da:
Inviati: 2315
 Re: Luogocomune e "complottismo"
... Adamo ed Eva mangiarono la mela proibita... Caino uccise il fratello... questo è solo l'inizio, i complotti ci sono sempre stati è nella natura dell'uomo e della donna... la storia ci insegna che sono sempre esistiti perchè sono nati con l'uomo... non c'è alcuna statistica che indica una diminuzione di questo fenomeno anzi l'incremento è più che evidente se sfogliamo le pagine di storia... dunque il sospetto di complotto è legittimo e naturale di fronte a fatti che non quadrano, del resto l'esperienza insegna... qualcuno ricordava le stragi in Italia dove i colpevoli sono ancora impuniti... ma nessuno si sogna di dire che non fosse complotto anzi è questa l'unica cosa certa che abbiamo in mano.... dunque esser 'complottisti' è un sacrosanto diritto... non esserlo è stupido visto l'andazzo....
un proverbio che la dice lunga: "fidarsi è bene... non fidarsi è meglio..." ciaodino

Fuoco
Inviato: 3/2/2010 15:17  Aggiornato: 3/2/2010 15:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Gaia
Inviati: 43
 Re: Luogocomune e "complottismo"
@Djoststra

...il "sotto-nick" *so tutto* ... è automatico
e relativo alla quantità di commenti che posti ...

io sono frequentatore del sito da anni,
ma sono intervenuto attivamente poche volte...
e me lo becco anch'io

"Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo" (M. Gandhi)
Fuoco
Inviato: 3/2/2010 15:27  Aggiornato: 3/2/2010 15:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Gaia
Inviati: 43
 Re: Luogocomune e "complottismo"
...a proposito di "complottismo":

ho trovato una notizia che mi pare interessante relativa alle Scie Chimiche
... postarla qui è OT o siamo in tema?

in ogni caso la inserisco, poi magari la replichero'
su un'eventuale pagina maggiormente appropriata:

L'ENEL dà le sue spiegazioni sulla

Tecnica di "Inseminazione" dei Cieli

e qui trovate la trasposizione audio dello stesso articolo:

http://www.youtube.com/watch?v=V99Px0yvkwI&feature=sub

...scommettiamo che tra poco i debunker la inseriranno
nella loro lista di risposte-non-risposte, anche se fino ad oggi
ne avevano sempre negato addirittura l'esistenza?

"Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo" (M. Gandhi)
Redazione
Inviato: 3/2/2010 16:23  Aggiornato: 3/2/2010 16:23
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Luogocomune e "complottismo"
STUDENTE: Sì, è quello, ma non è la puntata completa, è solo un "trailerone".

Comunque grazie, non fatene una malattia. Se qualcuno l'aveva registrato bene, altrimenti amen.

HomSapiens
Inviato: 3/2/2010 16:35  Aggiornato: 3/2/2010 16:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/1/2010
Da:
Inviati: 123
 Re: Luogocomune e "complottismo"
redazione:
In conclusione, vorrei mandare un messaggio a tutti coloro che amano lanciare accuse di “complottismo” a siti come il nostro: Complottista è chi il complotto lo fa. Tutti gli altri sono solo dei cittadini che vogliono chiarezza dove chiarezza non c’è mai stata. Se questa chiarezza esiste, portatela senza perdere altro tempo. Altrimenti evitate di nascondervi dietro ad accuse o etichette inutili, che non fanno altro che dimostrare la pochezza dei vostri argomenti.

Giustissimo, io è ormai da anni che cerco di fare chiarezza sulle chemtrail...sull'11 settembre non c'è ne più bisogno ormai si è capito come è andata.
Ma le scie ci sono tutti i giorni sopra le nostre teste PER QUALE SCOPO?
Parlandone con professori universitari(chimici, fisici, geologi) o con studenti sembra che nessuno le vede...BOOO!! Mi sento nel film essi vivono di Carpenter.

Fuoco il tuo link è molto interessante. Se puoi manda il link originale, io non lo trovo, dal sito dell'enel.

Fuoco
Inviato: 3/2/2010 16:39  Aggiornato: 3/2/2010 16:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2005
Da: Gaia
Inviati: 43
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Ciao HomSapiens,

pensavo di averlo linkato correttamente...e invece no, eccolo qui:

http://www.enel.it/attivita/ambiente/ecology/impatto177_hp/impatto177/inseminazione/

"Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo" (M. Gandhi)
HomSapiens
Inviato: 3/2/2010 16:50  Aggiornato: 3/2/2010 16:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/1/2010
Da:
Inviati: 123
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Grazie fuoco!

studente
Inviato: 3/2/2010 17:42  Aggiornato: 3/2/2010 17:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2010
Da:
Inviati: 79
 Re: Luogocomune e "complottismo"
@REDAZIONE
Scusa, ma è per caso la semplice traduzione italiana del solito "9/11: Science and Conspiracy" ?
http://channel.nationalgeographic.com/episode/9-11-science-and-conspiracy-4067#tab-Overview

Se si tratta dello stesso documentario, vengono mostrati divertentissimi esperimenti "scientifici" con i "penetrators" (http://media.natgeochannel.co.uk/globalweb/Photos/2034.jpg), detti anche "Luganega di Lugano" o "Dildo ticinese".

Inoltre, la termite usata in quegli esperimenti "scientifici" è evidentemente costituita da escrementi di termiti.
La vera termite è questa:
http://www.youtube.com/watch?v=Wn-MCCZ3O1M

DjGiostra
Inviato: 3/2/2010 18:54  Aggiornato: 3/2/2010 18:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Luogocomune e "complottismo"
Occccasso !!!!!!!!!
Ma le mie certezze sono almeno 20'anni che se ne sono andate !!!!!!!!!!!

Passiensa !!!!!!

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
Atlantotec
Inviato: 3/3/2010 22:30  Aggiornato: 3/3/2010 22:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/3/2010
Da: Zurigo
Inviati: 32
 Re: Luogocomune e "complottismo"
volevo fare i complimenti a Massimo per l'impegno e la tenacia adoperata nel ricercare la verità. Dopo prove così schiaccianti ed evidenti sull' 11 settembre mi domando come è possibile che ci sia ancora qualcuno la fuori che crede alla versione ufficiale!! ma che razza di IQ hanno?

La vertebra Atlante: la causa nascosta di molto dolori!
Forumsano: per una salute ottimale.
Forumgesund: forum salute in tedesco.

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA