Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


opinione : State attenti agli “influencer”
Inviato da Redazione il 27/12/2009 8:00:00 (7690 letture)

Un link nei commenti all’articolo su Beppe Grillo mi ha portato a conoscere il mitologico “Casaleggio”, l’uomo che secondo alcuni “manovra” il comico genovese dietro le quinte, per conto naturalmente dell’onnipresente loggia “ebreo-massonica” di matrice satanica. Costui avrebbe pure un antenato che ha partecipato alla guerra dell’Oppio, per cui è evidente che di tratti della maledizione in persona.

Non avevo mai approfondito questa "vox populi", per il semplice motivo che amo indagare partendo da fatti concreti, e non da tesi preconcette, ma la visione del filmato di Casaleggio sugli “influencer” merita sicuramente un’eccezione. Eccolo:



Secondo Casaleggio “il 90% dei contenuti in rete è pubblicato da un 10% degli utenti” che lui definisce “influencer”, cioè coloro che influenzano il pensiero altrui.

Già sarebbe interessante sapere da dove tragga Casaleggio queste percentuali, che presenta come statistiche assodate, visto che quella dell’ “influencer” è una definizione arbitraria, chiaramente personale: chi può stabilire se una persona influenzi o meno gli altri? E quanto bisogna influenzarli, per avere la patente di “influencer”? E se l’influencer fosse influenzato dalle idee altrui, resta un influencer o diventa influenced?

Fra due persone che discutono c’è sempre uno scambio di pensieri, ...

... e per quanto una personalità possa essere più forte dell’altra è da stupidi pensare che sia uno solo ad essere influenzato dall’altro.

Quando un discorso parte su una premessa così ridicola, ciò che segue non può che essere della stessa natura: sempre secondo Casaleggio metà degli influencer ha meno di 22 anni, il 40% è studente, il 60% sono uomini, e molti di costoro “sono persone che hanno una derivazione professionale o artistica o tecnologica.”

Avremmo quindi buona parte della metà degli influencer che sono giovani sotto i 22 anni “con derivazione professionale, artistica o tecnologica”.

Io personalmente sotto i 22 anni conosco solo dei ragazzi disperati, senz’arte nè parte, che non sanno nemmeno cosa vogliono fare da grandi. Altro che influenzare gli altri.

Ma non è finita: “Gli influencer agiscono dove ci sono interazioni, quindi nell'ambito delle comunità on line”, che Casaleggio suddivide in 5 categorie, e "pubblicano i loro contenuti più di una volta al giorno."

Peccato, per un attimo mi ero illuso di essere anch’io un influencer, ma io riesco a malapena a pubblicare un articolo al giorno, quando tutto va bene. Di più non sono mai riuscito a fare.

Gli influencer inoltre, secondo Casaleggio, pubblicano al 94% materiali video, al 92% articoli – si blog personali o altrui – e all’89% recensioni di film o altri prodotti.

Quindi, sempre per la famosa matematica che non è un’opinione, se il 90% dei contenuti in rete è pubblicato da influencer, e se costoro pubblicano video al 94%, la rete dovrebbe essere fatta quasi esclusivamente di video.

Chissà di quale "rete" sta parlando Casaleggio?

Ma poi, ve lo vedete uno che riesce a pubblicare più di un video al giorno? E’ una casa di produzione, non è uno "studente con derivazione professionale o artistica o tecnologica.” Io in sei anni di attività ho pubblicato circa 250 video, e oltre 3.000 articoli. Quindi sono decisamente anomalo.

“Un prodotto – continua Casaleggio - un servizio on line è fortemente influenzato dall'opinione dei cosiddetti influencer”. Talmente potenti sarebbero i pensieri di costoro, nel condizionare gli acquisti altrui, che "senza l’utilizzo di un influencer – remunerato, si intende – una azienda non è in grado di vendere i propri prodotti."

Sappiate quindi che ogni volta che acquistate una saponetta, un maglione o un'automobile c'è dietro lo zampino malefico del 22enne influencer.

Non parliamo poi della chicca finale sulle mamme "influencer", presentata come se fosse sempre la mamma A a influenzare la mamma B, e mai viceversa. Ha mai sentito, Casaleggio, parlare di un semplice scambio di opinioni? (Pare sia questa la vera natura del web, ma non diteglielo: potrebbe restarci molto male).

A questo punto, io dico soltanto una cosa: se questa è la persona che influenza Beppe Grillo consigliamogli qualcun altro, perchè è evidente che i suoi problemi nascono tutti da qui.

Massimo Mazzucco

Fonte

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
peonia
Inviato: 27/12/2009 8:31  Aggiornato: 27/12/2009 8:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: State attenti agli “influencer”
A questo punto, io dico soltanto una cosa: se questa è la persona che influenza Beppe Grillo consigliamogli qualcun altro, perchè è evidente che i suoi problemi nascono tutti da qui.

AHHAAHAHAHAHAH Massimo! hai ragione!


In effetti, le tue considerazioni non fanno una piega, ma anche volendo considerare che sicuramente certi personaggi cerchino costantamente di influenzare ANCHE il web, mi pare evidente che il discorso sia totalmente trasferibile anche su tutti gli altri media! o no?
Comunque la faccia del tipo non ispira molto.....non sembra ne' tanto intelligente , ne' satanico......

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
vittmax
Inviato: 27/12/2009 8:39  Aggiornato: 27/12/2009 8:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da: perugia
Inviati: 48
 Re: State attenti agli “influencer”
In effetti il ragionamento è alquanto confuso e decisamente inverosimile.
Non ho capito nemmeno se gli influencer sanno di esserlo o che oltre la metà di questi sotto i 22 anni influenzano gli altri con le minchiate che si dicono nei vari myspace o facebook dove di interventi intelligenti se ne leggono pochi.
Sono ben altri i media che guidano il pensiero comune a senso unico.

"Il potere te lo danno le bugie.Grandi bugie per convincere il mondo a parteggiare per te.
Se riesci a far accettare a tutti, quello che in cuor loro sanno essere falso,
li tieni per le palle."

DAL FILM "SIN CITY"
Pyter
Inviato: 27/12/2009 9:39  Aggiornato: 27/12/2009 9:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: State attenti agli “influencer”
Se il 10% delle persone sulla rete sono "influencer" e il restante 90% sono "influenced" allora quello che stanno facendo i Casaleggio è chiaro come la luce del sole: stanno cercando di farci digerire un'altro vaccino.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Decalagon
Inviato: 27/12/2009 10:53  Aggiornato: 27/12/2009 10:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: State attenti agli “influencer”
Certo che il tizio ne spara parecchie di percentuali.. sarei poi particolarlmente curioso di sapere come fa a dire che sono quasi tutti uomini questi "influencer".
Ma cos'è 'sta frase? Un modo più carino per dire "complottisti" o "cospirazionisti"?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
blu23
Inviato: 27/12/2009 11:00  Aggiornato: 27/12/2009 11:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: State attenti agli “influencer”
..... debunkato Casaleggio......

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
Halo1367
Inviato: 27/12/2009 11:20  Aggiornato: 27/12/2009 13:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Bengodi
Inviati: 174
 Re: State attenti agli “influencer”
rimosso da utente

"Voi lasciatemi battere e controllare la moneta di una nazione e a me non interesserà chi ne faccia le leggi".
Nathan Rothschild, 1791
fefochip
Inviato: 27/12/2009 11:29  Aggiornato: 27/12/2009 11:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: State attenti agli “influencer”
non è un mistero che l'uomo di oggi "nasce già in catene" .... da subito viene insegnato al bambino ad obbedire , poi continua la scuola che piu che insegnargli a pensare lo indottrina sulla nuova religione "la scienza" .poi continua piu approfonditamente con l'università in cui di fatto la gerarchia che divide "quello che sa" da "quello che non sa" è esasperata. alla fine la persona di turno cade nel trabochetto della propaganda che lo vuole sposato e con una casa e pone i suoi testicoli in uno schiaccianoci in mano alle banche .il malcapitato di turno ormai ha poche possibilità di pensare perche gli è stato gia detto milioni di volte che deve obbedire per mille motivi e non deve pensare con la propria di capoccia e soprattutto no ..non deve assolutamente cogliere il frutto proibito ...la famosa mela(che no rappresenta certo la conoscenza ma rappresenta un atto di volontà propria).

detto in parole molto piu povere normalemente le persone aspettano di farsi dire cosa devono fare ,comprare,dire,pensare ,mangiare ,ecc,ecc
e ci stupiamo che lo aspettano pure da internet?

io non so questo casaleggio da dove prenda le sue statistiche (forse dagli stessi che le forniscono a berlusconi?
però mi chiedo che forse nel panorama umano descritto sopra il 10%....tutto sommato mi sembra una cifra piu che ottimista.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
taochi
Inviato: 27/12/2009 11:58  Aggiornato: 27/12/2009 11:58
So tutto
Iscritto: 13/11/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: State attenti agli “influencer”
Premessa; io ascolto tutte le campane, non sono seguace di nessuno, ripeto nessuno, e la mia opinione la formo da solo.
Detto questo vorrei dire che mi fa un pò ridere questa battaglia, già da tempo.., di Mazzucco, o magari Luttazzi, contro Grillo. Ci sono le battaglie (finte) tra schieramenti politici, e adesso abbiamo pure le battaglie tra complottisti (finte? :D).
Ebbene, Luttazzi è stato “tanato” alla grande, lui che tanto critica con fervore, è stato dimostrato (esiste pure un blog con lista lunghissima) che praticamente tutte le battute sono copiate da comici americani. Lui, il paladino dell’intelligenza, della verità, si è dimostrato forse il più grande ipocrita e furbo della storia.
Mazzucco….non lo so. Siamo sempre alle solite. Sarebbe facile criticarlo sulle SUE verità riguardo ad UFO per esempio (ma intanto tutti lì a crederci), o alle fantomatiche cure anticancro, con personaggi a dir poco strani. Che facciamo, perché non attacchiamo Mazzucco? Saranno cose vere, saranno cose false? Sarà guidato da qualche setta? Massoneria?
Adesso, io dico, Grillo…pure la massoneria ci sarebbe dietro, sette Sataniche, il tizio del filmato è un semplice consulente che ogni tanto appare sul Class tv e spara le solite belinate che sparano tutti i consulenti del mondo, o professori universitari: aria fritta.
E che si fa? Si inventa una mirabolante storia di segreti, di sette, di poteri occulti che guiderebbero questa nuova forza che porterà al controllo delle masse, magari alla monarchia :D . Le setta dei grillini!!!!! :D
Massù, scusa Mazzucco, come detto, ti leggo, e ti leggerò sempre, perché ribadisco io ascolto tutti ma non credo a nessuno. Ma della selva dei “complottisti” tu saresti il primo a poter essere criticato, perché appunto molte tue teorie, molti tuoi scritti, veramente fanno un po’ ridere. Sembri un po’ l’Alex Jones italiano, e quelli svegli sanno quante siano le “esagerazioni” e le “invenzioni” che questo tizio fa. Magari pure lui è a capo di qualche setta che mira a impadronirsi del mondo?
Mah…….quello che è chiaro è che gli uomini sono pecore. Di vari livelli sociali. Ci sono pure le pecore di classe alta, quelle che credono di aver scoperto come funziona il mondo, e però continuano a seguire un gregge…quindi sempre pecore rimangono ;)

negato
Inviato: 27/12/2009 12:07  Aggiornato: 27/12/2009 12:08
So tutto
Iscritto: 23/6/2009
Da:
Inviati: 8
 Re: State attenti agli “influencer”
Massimo, lei è arguto come sempre! Ma a me quel video sembra un messaggio commerciale rivolto al procacciamento di una "categoria" di potenziali clienti, quelli dell'intrattenimento "opinionista".. Della serie "Vuoi diventare un Grillo??? rivolgiti a me!". Secondo me agenzie come Casaleggio vivono il procacciamento di clienti rilasciando studi di settore di questo tipo.. Io penso che per le cifre che snocciola faccia riferimento a qualche "ricerca" prodotta da lui o forse da Nielsen o altre "agenzie". Ciao e grazie :)

Giosby
Inviato: 27/12/2009 12:13  Aggiornato: 27/12/2009 12:13
So tutto
Iscritto: 27/12/2009
Da:
Inviati: 3
 Re: State attenti agli “influencer”
La Casaleggio Associati usa strumenti non sempre limpidi per condizionare la rete.
A parte lo smodato uso della censura nel blog di Grillo, l'utilizzo di fakes di viral marketing diffonde delle vere e proprie balle con scopi non sempre chiari.
Un esempio?

In questo articolo:

Lotta alla povertà: il record del Brasile

affermano che
"il Brasile ha fatto più di qualunque altro paese del mondo per ridurre la povertà." ( ...)
"Le percentuali dicono che dal 1981 al 2005 i brasiliani nella zona di povertà sono scesi dal 17% all'8% del totale della popolazione, cioè il tasso si è sostanzialmente dimezzato."

Non so bene che interesse ci sia a diffondere notizie di questo genere.
So soltanto che basta dare un'occhiata a qualche altra fonte per rendersi conto dell'enormità di queste affermazioni.

Wikipedia/Brasile afferma: "29,3% dei brasiliani vivono sotto la linea di povertà."

Vediamo un altro sito:

BRASILE: UNA PAESE ANCORA TROPPO POVERO

"Eppure tutti gli sforzi fatti dal Brasile per ridurre la povertà e le diseguaglianze socio-economiche che lo affliggono non sono riusciti a cambiare significativamente la dura realtà, ovvero che più di un quarto della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno e il 13% vive con meno di 1 dollaro al giorno e, per rincarare la dose, fa effetto pensare che questi 40 milioni di poveri rappresentino non più del 2,2% del reddito nazionale. Grandi ricchezze, quindi, e immense povertà. "

Che credibilità si può dare a certa gente?

Forse è semplicemente meglio lasciar perdere, anzi avvisare di quanto essi siano pericolosi ...


PikeBishop
Inviato: 27/12/2009 12:17  Aggiornato: 27/12/2009 12:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
quel video sembra un messaggio commerciale rivolto al procacciamento di una "categoria" di potenziali clienti, quelli dell'intrattenimento "opinionista".. Della serie "Vuoi diventare un Grillo??? rivolgiti a me!". Queste agenzie vivono il procacciamento di clienti rilasciando studi di settore di questo tipo.. Io penso che per le cifre che snocciola faccia riferimento a qualche "ricerca" prodotta da lui o forse da Nielsen o altre "agenzie".

Esattamente.

Inoltre questa gente lavora con altra gente che sono i veri influencers, quelli che possono manovrare la stampa mondiale con parole d'ordine che diano un effetto "velina" senza nemmeno mandarla, la velina.
Che queste agenzie possano vivere solo di procacciamento clienti e' una nozione cosi' curiosa da non poter essere seriamente contemplata: questi vivono del commercio di droga per via mooolto piu' indiretta dei loro antenati.

Nel caso di Grillo poi, bisognerebbe vedere cosa sia lo scopo dell'operazione, prima di dire che ha dei problemi. La sua squadra di "cinque ragaaaazzi" (una palla penosa e una delle barzellette meno riuscite ad uno a cui non sono mai riuscite troppo bene) non e' detto che giochi per vincere...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Lezik85
Inviato: 27/12/2009 12:29  Aggiornato: 27/12/2009 12:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
Della serie "Vuoi diventare un Grillo??? rivolgiti a me!"


Un'operazione di marketing ben collaudata facendo partire il marchingegno da una voce, oliandolo, di conseguenza, con voci che la ascoltano, la prendono ad esempio (inconsciamente?) e la diffondono. Imbustamento ed etichettatura.
Il verbo è sempre lo stesso: incanalare, incanalare, incanalare.

Redazione
Inviato: 27/12/2009 12:55  Aggiornato: 27/12/2009 13:07
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: State attenti agli “influencer”
TAOCHI: "Mazzucco….non lo so. Siamo sempre alle solite. Sarebbe facile criticarlo sulle SUE verità riguardo ad UFO per esempio (ma intanto tutti lì a crederci),"

Innanzitutto, io non presento "verità", ma FATTI. (Le verità, se vogliono, le deducono gli altri).

Se tu vorrai smentire uno qualunque dei fatti da me presentati nel film sugli UFO, sono a tua disposizione.

(Credimi, non per fare lo sbruffone, ma con tutti i nemici che ho ormai devo stare attento anche alle virgole. E se fosse così facile criticarmi su certi argomenti, ci sono molti che l'avrebbero già fatto).

utrevolver
Inviato: 27/12/2009 13:11  Aggiornato: 27/12/2009 13:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: State attenti agli “influencer”
Beh, Massimo, se tu, WeWee e Attivissimo foste "influencer", non è un mistero che influenzate una buona parte del web in Italia.

taochi
Inviato: 27/12/2009 13:14  Aggiornato: 27/12/2009 13:14
So tutto
Iscritto: 13/11/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: State attenti agli “influencer”
E quali sarebbero questi fatti? Volevi dire le TUE opinioni. Quali sono i fatti?
Gli Ufo, le solite immagini, le solite testimonianze? Questi per te sono i FATTI? Non è che per fatti intendi persone che si sono "fatte" e poi si mettono a raccontare certe cose?
Per me un fatto è che tu mi porti un bell'UFO, ce lo fai vedere a tutti, per benino. Oppure un bell'alieno :D . Lì, che lo vedono tutti.
Altrimenti è da una vita che si fanno discorsi su video "strani", immagini "strane", testimonianze "strane", studi "strani", documenti "strani" su qualsiasi cosa, Ufo, Madonne che piangono, Miracoli, fantasmi......devo continuare?
Dai su, così ti vai ad ingavettare da solo :D
Come ho detto, io ti seguo, non pensare che ce l'abbia con te. Seguo, mi informo, cerco riscontri. Tengo in considerazione tutto, per esempio cure alternative.
Ma di nuovo è ridicolo attaccare qualcosa o qualcuno su supposizioni, sulla COSTRUZIONE ARBITRARIA di sentenze.
Gli attacchi a Grillo, e preciso che anche io diffido di lui, come di TUTTI, specie quando creano greggi di seguaci.....Fatti? Lo stai attaccando sul niente, su tue supposizioni, invenzioni. Problemi all'interno del movimento dei grillini....allora Grillo è un Monarca, ecco i fatti. I tuoi fatti.
Cavolo, fossi un giudice staremmo freschi (già siamo messi male)
Ma dai...che strano, problemi all'interno di gruppi persone, specie di stampo politico...Ma che strano succedano conflitti interni!

trotzkij
Inviato: 27/12/2009 13:20  Aggiornato: 27/12/2009 13:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
...il mitologico “Casaleggio”, l’uomo che secondo alcuni “manovra” il comico genovese dietro le quinte, per conto naturalmente dell’onnipresente loggia “ebreo-massonica” di matrice satanica. Costui avrebbe pure un antenato che ha partecipato alla guerra dell’Oppio, per cui è evidente che di tratti della maledizione in persona.


1. Non confondiamo, Casaleggio è uno, Enrico Sassoon è un altro socio della 'cooperativa false flag Beppe Grillo'.

2. E' vero che molti da lontano appaiono dei possenti titani, poi, visti da vicino, si dimostrano essere dei nanerottoli insignificanti. Insomma, alla fine, che questi tizi siano degli straccioni, culturalmente e tecnicamente, non c'è dubbio. Ma chi da peso alle cose è lo sponsor. E se si da un'occhiata ai datori di lavoro di questi tizi, qualche preocupazione è legittima.


Giandomenico Casaleggio


Enrico Sassoon

Ipse dixit: Coniugare capitalismo e società aperta, un antidoto contro il dogmatismo. Il fondamentalismo di mercato può essere un ostacolo per un liberismo intelligente. Ma altrettanto impraticabili sono le cosiddette «terze vie».

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
simone707
Inviato: 27/12/2009 14:41  Aggiornato: 27/12/2009 14:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2009
Da:
Inviati: 148
 Re: State attenti agli “influencer”
Assomiglia a Feltri con la parrucca!
Si, il tipo è scialbo, dimesso, ha una espressione da zombi. Alla terza parola si fa fatica a non addormentarsi. Ci vedo Woody Allen a fargli una bella imitazione. Madonna mia che noiaaaaa!!!!!!!!!!!

nottrz
Inviato: 27/12/2009 14:42  Aggiornato: 27/12/2009 14:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 74
 Re: State attenti agli “influencer”
A dire il vero questo articolo mi pare molto tirato e costruito su un paio di incomprensioni.

Cos'e' un influencer? La definizone e' chiaramente arbitraria e legata alla specifica indagine che e' stata condotta, ma questo non significa che sia vaga o personale. Probabilmente avranno stabilito che un influencer e' un sito con tot accessi, tot commenti, tot riferimenti, interviste telefoniche, ecc. Essendo un video divulgativo trovo normale che non venga approfondita nel dettaglio la definizione anche se certamente sarebbe interessante conoscerla.

Il dibattito su influencer vs influenced e' un po' vuoto. Ovvio che un influencer possa essere influenced da altri influencer sia sulla sua stessa materia sia certamente su altre. Non sono alternativi.
Detta in soldoni, il fatto che io segua un blog e da questo tragga consigli per comprare il prossimo cellulare non mi impedisce di tenere un blog sui consigli di cucina. Semplice no?

Anche il dato sull'eta' mi sembra consistente con quella che e' l'eta' media degli utenti internet.

Le statistiche sui contenuti sono effettivamente poco chiare, forse quel 94% ai video rispetto al 92% ai blog sta a indicare come i video orientino di piu' dei blog. Di certo un influencer, che alla fine altro non e' che un tizio che pubblica molto sulla rete con un buon seguito, pubblica diversi tipi di contenuti, dai video, ai messaggi su twitter, a qualche link su facebook.
Non c'e' quindi da stupirsi che pubblichino piu' di una volta al giorno. Sospetto che tu non sia iscritto a facebook o simili.

Prima di fare un acquisto online, ma anche non, e' molto comune chiedere consigli ad altri ritenuti piu' esperti. Possono essere amici o persone con un blog a tema. Se su quel blog scrivono che un prodotto e' buono molte persone compreranno quel prodotto. Tutto qui.
Quindi le aziende farebbero bene a coccolarseli, non necessariamente pagandoli, ma spedendo materiale informativo, campioni, supporto, ecc. in modo che le loro recensioni possano essere _oggettive_ (questo e' il termine utilizzato).

Il rapporto tra chi pubblica, si informa, ecc. e chi segue i consigli e' facilmente quel 10 a 1 di cui parla all'inizio del video e in molti casi puo' essere anche 1000 a 1. Insomma, una mamma che ha il negozio di articoli per bambini scrive le recensioni dei prodotti che ha in negozio, per passione, e 100 mamme le danno retta. Non e' un dialogo, non tutti hanno un blog con 100k accessi, il rapporto e' evidentemente asimmetrico.

Il video e' un video promozionale, di vendita, con vario gergo tecno-web-markettaro 2.0 ma davvero non sta dicendo molto piu' di questo.

Makk
Inviato: 27/12/2009 15:23  Aggiornato: 27/12/2009 15:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: State attenti agli “influencer”
Io faccio assistenza tecnica per computer e mi capita di raccontare cavolate al cliente, di solito a fin di bene (tipo: non buttare soldi per questa macchina: tientela così com'è finché non schiatta, poi comprane una nuova).
Lo faccio quando il cliente non accetta il rapporto alla pari.
Se a questi tipi (di solito capetti, tecnici e/o presuntuosi) glielo dicessi direttamente non sarebbe efficace, perderei la mia "aura" di tecnico e il mio sarebbe solo un consiglio amichevole da ignorare in automatico.
Invece, impapocchiando un po' di gergo, gli do' delle ragioni tecniche (wow!), cosicché il consiglio diventa una ben più autorevole consulenza e il cliente fa "quello che è più razionale/conveniente/efficace" (traduz.: quello che voglio io).

E' del tutto irrilevante che le ragioni tecniche siano fondate o meno, quello che conta è che il cliente capisca molto poco di ciò che dico, dopodiché "ci rinuncia" e si arrende: abdicherà al suo diritto di scegliere in favore "dell'esperto".


Casaleggio fa lo stesso, in questo video.
Sei una ditta? Sai cosa sono gli influencer? Li sai maneggiare?
Noooo!?
Ma come!! Senza di loro *non puoi vendere on-line* (Nientedimeno!!)

E, come nel caso mio col mio cliente, è irrilevante che poi infarcisca che gli influencer sono "un asset" (ma che dici?) dell'azienda; oppure coi % sparati a caso (che assommerebbero al 2000% del "90% dei contenuti"); o che lasci intendere che lui sà come... influenzare gli influencer in ben 5 aree d'intervento (i blog, le wiki, facebook, i meetup e i forum tematici... un bel minestrone delle "buzzword" di moda).

E' solo rumore di fondo: il succo è "lo so che non capisci una sega di quello che dico, ma tu pagami e io faccio vendere il tuo prodotto".

Boiate da pubblicitario: cioè la classe di parassiti che ha convinto tutti gli altri della propria indispensabilità.

Questo poi aspira a vendersi come guru di Internet, e siccome almeno in Italia sono in pochi che capiscono le dinamiche (soprattutto quelle commerciali) della rete, si vende a tutto campo e deve essere più fumoso possibile: la sua preda potenziale và dal commenda con la fabrichétta, al politico, fino al prossimo portatore sano di schema di Ponzi, e il nostro deve poter confondere le idee a ciascuno di loro.

Lui non sa (e non gli frega di sapere) cosa fare per ogni e qualsiasi cliente. E' solo fiducioso che qualcosa la tira fuori. Come minimo sa usare i soldi del cliente per muovere i professionisti giusti.

Il primo step è comunque far abboccare il cliente. Ecco il senso del video.

Calvero
Inviato: 27/12/2009 15:33  Aggiornato: 27/12/2009 15:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: State attenti agli “influencer”
Taochi l'illuminato, ha scritto..

Citazione:
perché ribadisco io ascolto tutti ma non credo a nessuno.


..l'imbecillità ha una sua filosofia. Abbiamo trovato il primo comandamento da rispettare.

..please.. Taochi ..vai a giocare a freccette al bar; non perdere tempo con chi si sforza di comprendere. Non forzare troppo la tua mente perché, sappilo, credere non significa soltanto dimenticare sé stessi.

..stai con il tuo << io >> e non perdere tempo ad ascoltare tutti, tu ti basti e ti avanzi. Lascia agli altri l'onere e l'onore di dare fiducia al prossimo che si impegna.

La tua, intendo quella con te stesso, sarà una lunga storia d'amore.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
giop
Inviato: 27/12/2009 16:03  Aggiornato: 27/12/2009 16:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/10/2006
Da:
Inviati: 76
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
A questo punto, io dico soltanto una cosa: se questa è la persona che influenza Beppe Grillo consigliamogli qualcun altro, perchè è evidente che i suoi problemi nascono tutti da qui.


Esatto, vedo che stiamo arrivando al nocciolo un pò tutti.

Grillo non può essere il "nuovo" nel panorama politico se, non solo ha sempre parlato pochissimo nel suo blog delle esperienze di democrazia diretta che ci sono iin Italia e nel mondo, egli stesso rappresenta un investimento da parte di una azienda che si occupa come si legge dal sito" di sviluppare consulenza strategica di Rete per le aziende e di realizzare Rapporti sull’economia digitale."

taochi
Inviato: 27/12/2009 16:26  Aggiornato: 27/12/2009 16:26
So tutto
Iscritto: 13/11/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
..l'imbecillità ha una sua filosofia. Abbiamo trovato il primo comandamento da rispettare. ..please.. Taochi ..vai a giocare a freccette al bar; non perdere tempo con chi si sforza di comprendere. Non forzare troppo la tua mente perché, sappilo, credere non significa soltanto dimenticare sé stessi. ..stai con il tuo << io >> e non perdere tempo ad ascoltare tutti, tu ti basti e ti avanzi. Lascia agli altri l'onere e l'onore di dare fiducia al prossimo che si impegna. La tua, intendo quella con te stesso, sarà una lunga storia d'amore.


Oh....mi sembrava strano che nessuno partisse all'attacco...:D
Ecco qui, CALVERO
Quanti posts hai? 962!!!!!!!!!!!!!!!!!
Cribbio, allora siamo di fronte a un bel capo-gregge coi fiocchi......
Bravo, continua così...e mi raccomando, salvaci tutti noi poveri illusi....

Però aspetta, scrivi
Citazione:
non perdere tempo con chi si sforza di comprendere

Mi raccomando, ti voglio bene, non ti sforzare troppo però, o ti viene un ictus

Floh
Inviato: 27/12/2009 17:40  Aggiornato: 27/12/2009 17:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/12/2009
Da: Milano
Inviati: 1056
 Re: State attenti agli “influencer”
Questo pover'uomo non sapeva proprio cosa scrivere.....!

Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia (William Shakespeare, da Amleto)
Decalagon
Inviato: 27/12/2009 18:01  Aggiornato: 27/12/2009 18:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
Oh....mi sembrava strano che nessuno partisse all'attacco...:D


Prova un po' a rileggere il tuo primo messaggio in questo argomento e POI domandati perché Calvero è "partito all'attacco". So che ogni buon debunker è sempre pieno di sè e della propria tuttologia, ma magari tu riesci a notare il tono borioso e arrogante che hai utilizzato.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Cinqui
Inviato: 27/12/2009 19:23  Aggiornato: 27/12/2009 19:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/3/2006
Da:
Inviati: 227
 Re: State attenti agli “influencer”
Sto guardando il sito della casaleggio...bah?

Gaia: il futuro della politica

"Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella la cui bellezza complessiva è tale da togliere la possibilità di ammirare le singole parti..." - Seneca - .
Pispax
Inviato: 27/12/2009 19:52  Aggiornato: 27/12/2009 19:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: State attenti agli “influencer”
Trovo che il commento di makk sia centrato.

Anche a me il tutto sembra solo una grande autopromozione.

oniram
Inviato: 27/12/2009 21:43  Aggiornato: 27/12/2009 21:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: State attenti agli “influencer”
Quote - taochi:

Luttazzi è stato “tanato” alla grande, lui che tanto critica con fervore, è stato dimostrato (esiste pure un blog con lista lunghissima) che praticamente tutte le battute sono copiate da comici americani. Lui, il paladino dell’intelligenza, della verità, si è dimostrato forse il più grande ipocrita e furbo della storia.

____________________________________________________________


Solo una precisazione per non generalizzare: sorpreso dalle copiature luttazziane postate sul web, ultimamente ho verificato rivedendomi i DVD dei suoi spettacoli, e ne ho ricavato che circa un quarto, in media, è copiato di pacca. *Se* il sito a cui ti riferisci è accurato. Intendiamoci, copiare un quarto del proprio repertorio è, per un autore, indegno e inaccettabile, e abbastanza per uno sputtanamento colossale della propria reputazione. Ma non è la stessa cosa che dire che "praticamente tutte" le battute di Luttazzi sono copiate.

Occhio, non sono Luttazzi in incognito, ne' un amico suo; soltanto uno degli ex ammiratori delusi, a cui piace però essere preciso quando si accusa qualcuno di una cosa così grave.
Chi è interessato può verificare qui:

http://ntvox.blogspot.com/2008/01/daniele-luttazzi-copia.html

Chiedo scusa per l'OT. :)

a_mensa
Inviato: 27/12/2009 22:01  Aggiornato: 27/12/2009 22:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: State attenti agli “influencer”
ho commesso l'errore di installare window 7, pertanto mi mancano i drivers della scheda audio, e quindi non posso sentire quanto dice.
ma non importa.
quanto voglio sostenere non implica di conoscere il contenuto.
molti parlano, parliamo , di molti argomenti.
molti chiedono delle "prove"... di quanto viene affermato.
ma una prova non può essere l'affermazione di un'altra persona, nemmeno lo scritto di un'altra persona, nemmeno il libro del luminare pinco pallino, può essere una prova.
una prova è un qualcosa alla quale siamo indotti a credere, nella maggior parte dei casi, perchè colpisce i nostri sensi direttamente.
una foto, può essere una prova (se non viene il dubbio che sia manipolata),
se si sostiene che qualcuno ha detto qualcosa può essere una registrazione in cui la si sente dire quella cosa dal vivo, e via dicendo.
altrimenti , ad ogni livello interviene la fede che quanto asserito sia corretto, oppure si presenta un ragionamento che dimostri la cosa con una logica (e assunti) condivisa.
i pro e i contro, sono solo un esercizio linguistico che lasciano il tempo che trovano, e questo non per rifiutare le notizie, ma per archiviarle in quella dimensione delle cose "forse" vere fino a prova contraria.
ma per cercare prove, favorevoli o contrarie, occorre che l'argomento interessi.
qui mi pare che si stiano sviluppando discussioni cui mancano i requisiti della discussione, ovvero la condivisione di un minimo punto di partenza.
dire "ha ragione" oppure "ha torto"senza approfondire l'argomento, senza cercare riscontri, senza richiamare dei fatti, abitudini, comportamenti abituali, e chi più ne ha più ne metta, qualsiasi cosa rilevabile direttamente da chi discute, e partire da questi per sviluppare una tesi, mi pare il teatro dell'assurdo in cui tutto può essere e tutto appare inconsistente.
proprio solo per il piacere di battere un po sulla tastiera.
spero di sbagliarmi totalmente.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Redazione
Inviato: 27/12/2009 22:09  Aggiornato: 27/12/2009 22:28
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: State attenti agli “influencer”
TAOCHI: Caro amico, nel mio film non ci sono solo interviste. I tracciati radar sono FATTI, le statistiche sono FATTI, i documenti desecretati sono FATTI, le fotografie sono FATTI.

Se poi una una mente limitata non riesce a collegarli, il problema e' suo, non mio. Ma quelli sono FATTI inconfutabili, che la cosa ti piaccia o meno.

Smentisci quelli, se ne sei capace.

(Se desideri continuare questa polemica apri un forum apposito, perche' qui si parla d'altro).

Blade1960
Inviato: 27/12/2009 22:40  Aggiornato: 27/12/2009 22:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: State attenti agli “influencer”
Ciao a tutti.

Quoto MAKK
Anche a me sembra un gran bel marchettone di Casaleggio.

Influencer =call center
Influenced =Io, che non riesco a cenare in pace.


imike
Inviato: 27/12/2009 22:43  Aggiornato: 27/12/2009 22:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/1/2008
Da: Milano
Inviati: 85
 Re: State attenti agli “influencer”
AHAHAHAH mi sono sbellicato dal ridere!!! AHAHAHAH quel video!!!

il tuo articolo mi piace moltissimo, Massimo!

ma tutte quelle belle percentuali a quale fette di popolazione si riferiscono???

insomma … quanti sono quelli fatti così'???

e noi chi siamo??? BOH!!!

bin
Inviato: 27/12/2009 22:45  Aggiornato: 27/12/2009 22:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/5/2006
Da:
Inviati: 32
 Re: State attenti agli “influencer”
Massimo tu che dici, dovremmo stare attenti anche a te?

peonia
Inviato: 27/12/2009 23:48  Aggiornato: 27/12/2009 23:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: State attenti agli “influencer”
per TAOCHI

Forse hai letto troppo frettolosamente, visto che non hai capito che non e' Mazzucco a dire certe cose di Casaleggio Associati come editori di Grillo, sono molte persone in giro, nella rete...e lui dice appunto che avendo sentito ecc.ecc. e' andato a curiosare ed e' saltato fuori sto video...che in effetti a me fa ridere! Leggo poi che altri utenti hanno trovato qualcosina che puo' far pensare...
Non devo difendere io Mazzucco, che e' molto bravo a farlo da solo, ma a leggerti mi sono irritata, soprattutto perche' sei stato disattento...ma offensivo!



edit: non avevoletto tutti i commenti.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
eduCattivo
Inviato: 28/12/2009 0:30  Aggiornato: 28/12/2009 0:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/4/2007
Da: Rinteln, Niedersachsen -D-
Inviati: 52
 Re: State attenti agli “influencer”
Dalla faccia potrebbe essere un figlio illegittimo di De Michelis dei bei tempi andati delle balere. Poveri noi e povera Italia.

Se vuoi renderti interessante, aggiungi ''Confucio'' alla fine dei tuoi scritti.

Confucio
trotzkij
Inviato: 28/12/2009 0:46  Aggiornato: 28/12/2009 0:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: State attenti agli “influencer”

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Redazione
Inviato: 28/12/2009 2:35  Aggiornato: 28/12/2009 2:36
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: State attenti agli “influencer”
Ciao TROTZKIJ, ho visto il video che hai linkato.

Per quanto Travaglio mi stia sonoramente sui maroni, bisogna dire che in questo caso non ha "mentito" lui, ma chi ha operato il taglio nell'intervista originale. Se Travaglio avesse visto solo l'intervista tagliata, non avrebbe nessuna colpa per quanto ha raccontato. Almeno il suo non sarebbe stato un errore intenzionale.

Makk
Inviato: 28/12/2009 3:30  Aggiornato: 28/12/2009 3:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: State attenti agli “influencer”
Anch'io ho visto il video anti-Travaglio.

Vediamo un po'...
il link porta a un tube dove si fa vedere che Travaglio usa un'intervista a Borsellino taroccata per sostenere legami fra Dell'Utri e Mangano.

Il tarocco consiste nel fatto che si tagliano spezzoni dell'intervista (fatta da due giornalisti francesi) per mettere in bocca a Borsellino cose che non voleva dire.
Ma per fortuna il tipo che ha creato il tube (goophex), ha rimontato l'intervista originale, e la giustappone al tarocco dimostrando la manipolazione.

goophex scrive "ecco l'intervista senza tagli" ma poi non trasmette l'intervista originale integrale: anche lui fa dei montaggi, delle parti che gli servono a dimostrare il tarocco di Travaglio.

Tarocco che funziona così:
Il giornalista chiede a Borsellino se esiste un'intercettazione in cui Dell'Utri e Mangano parlano di cavalli (cavallo è il codice per "carico di eroina").
Borsellino risponde "sì".

Invece nell'intervista completa, Borsellino controlla su un tabulato di appunti che ha sul tavolo e dice "no, non è Dell'Utri, è uno degli Inzerillo".

Inoltre alcune delle scene dell'intervista tarocca sono inquadrature in campo lungo dei due giornalisti davanti alla scrivania di Borsellino. False, montaggi non sincroni.


Strano però che nello spezzone incriminato (min 5:08 del tube linkato da Troztkij) si sente questo:
giornalista: Perché, cioè, se ricordo bene, nell'inchiesta del xxx San Valentino un'intercettazione tra lui (mangano) e Marcello Dell'Utri... in cui si parla di cavalli
Borsellino: si, e comunque non è la prima volta che viene utilizzato... probabilmente... non so se si tratti della stessa intercettazione... se mi consente di consultare... di consultare (sfoglia gli appunti) ... no. Questa intercettazione in cui si parla di cavalli è un'intercettazione... che avviene fra lui (mangano) e uno della famiglia degli Inzerillo.


Allora:
1. Sarò io, scemo... ma ho capito che il Borsellino "non taroccato" dice in pratica "sì, è tra Dell'Utri e Mangano che si parla di cavalli", poi controlla e dice che no, era un Inzerillo. Ma per lui è pacifico che Mangano e Dell'utri... capisco solo io così?

2. goophex *dice* che l'intervista integrale esiste, ma non fornisce il link. Tsk, tsk, peccato, vero?

3. Anche perché il giornalista esordisce con "perché, cioè, se ricordo bene"... cioè a dire che il discorso Dell'Utri era partito PRIMA degli spezzoni (sia vero che fasullo) che goophex ci propone... sarebbe perciò interessante sentire anche quello che c'è prima.

4. Le inquadrature in campo lungo sono normalissima tecnica di montaggio delle interviste televisive: si fanno sempre un tot di riprese con intervistati e intervistatori in campo lungo. Non c'è nessuna "dimostrazione" di tecnica manipolatoria in questo.

5. Ci sono altre versioni di quell'intervista (vere? Tarocche? Ah, saperlo! Peccato che né goophex né Trotzkij ci dicano qual'è quella *vera* E INTEGRALE).
Nelle quali Borsellino cerca evidententemente di suggerire che come magistrato può parlare solo di emergenze processuali, ma che Dell'Utri e in seguito Berlusconi sono chiaramente implicati: solo che lo fa dire al giornalista e lui non nega.
Se qualcuno ha visto "tutti gli uomini del presidente" conosce questa tecnica.

6. Questo spiegherebbe perché prima dice "sì, Dell'Utri c'è dentro in pieno" ma poi si riprende e usa quella frase ambigua: invece di smentire con un netto "Dell'Utri non ha mai parlato di cavalli (droga) con Dell'Utri", dice "la conversazione di cui ho riscontro qui nei miei appunti [sugli atti del maxiprocesso] che parla di cavalli, è con un'altra persona"

7. Travaglio mente? non sappiamo se mente. Come dice Massimo non l'ha mica taroccata lui (se di tarocco si tratta) l'intervista. Casomai si potrebbe dire che è un pollo e si è fidato del montaggio che gli hanno passato i due giornalisti francesi (o qualcuno che ha rimontato il video dopo di loro).
La menzogna esisterebbe una volta dimostrato che Travaglio *sapeva* della manipolazione.

8. E questa manipolazione... esiste davvero? Se ho capito bene e se non sono scemo, Borsellino vuole dire (ma non può) che Dell'Utri e Mangano sono in combutta. Se (e ripeto "se") è così, anche lo spezzone tarocco, sarà pure un taglia e cuci ma non tradisce l'intento di Borsellino. A casa mia "manipolare" vuol dire alterare il significato. Un'alterazione che non cambia l'intento dell'intervistato in cosa si differenzia da un "montaggio fedele allo spirito"? Non è quello che si fa SEMPRE, quando da 20 minuti di girato si estraggono 5 minuti di intervista?

9. E, a proposito di manipolazioni, che caxxo vuol dire "Travaglio mente, Borsellino dice la verità"?? Perché creare la giustapposizione fra due di cui uno portatore di verità e l'altro bugiardo che "ne tradisce la purezza del messaggio"? E' un espediente emotivo da 4 soldi, espediente miserabile anche perché costruito sulla pelle di un morto. Chi è che manipola, con quel titolo?

oniram
Inviato: 28/12/2009 6:07  Aggiornato: 28/12/2009 6:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/9/2009
Da: Roma
Inviati: 93
 Re: State attenti agli “influencer”
Quote - Redazione:

Per quanto Travaglio mi stia sonoramente sui maroni

________________________________________________

Mi scuso ancora per il secondo OT di fila, ma da neofita sono curioso... Sono troppo impertinente se ti chiedo cosa non ti piace di Travaglio? Personalmente, due cose soprattutto: la sua posizione acriticamente filoisraeliana, e il silenzio assordante sull'11 settembre (ma questo "malanno", ahimè, è più diffuso del raffreddore).

Comunque trovo che Travaglio svolga una funzione importante in questo paese di "giornalisti" asserviti e furfanti, o no?

Maggiolino
Inviato: 28/12/2009 8:05  Aggiornato: 28/12/2009 8:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 384
 Re: State attenti agli “influencer”
D'altronde è perfettamente logico per chi ha intenzione di distorcere la verità di acquistare il filmato originale e distribuirlo con il proprio giornale....
LINK

Se qualcuno adesso può goderselo su youtube ed esercitarsi in infiniti voli pindarici, forse dovrebbe chiedersi da dove proviene e grazie a chi, ma d'altronde lo scopo è creare confusione ed "influenzare", non attenersi ai fatti e alla logica...

Certo che questi "Influencer" della Spectre-Topoleggio sono un po' maldestri.... ti danno le informazioni integrali, ti consigliano di ragionare con la propria testa, ti incoraggiano a verificare le fonti e a diffidare di tutti, con con lo scopo di riuscire a manipolarti per i loro oscuri intenti...

Beh, che dire, sono anni luce avanti agli altri nelle tecniche di controllo, altro che la solita propaganda basata su menzogne ripetute a tambur battente..

Sono dei geni e non abbiamo nessuna speranza di sottrarci alla loro INFLUENZA.

Rassegniamoci e continuiamo a pascolare tranquillamente.

Chemtrails! Il futuro è già iniziato
Ciao
Maggiolino
Redazione
Inviato: 28/12/2009 8:22  Aggiornato: 28/12/2009 8:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: State attenti agli “influencer”
ONIRAM: Citazione:
"Sono troppo impertinente se ti chiedo cosa non ti piace di Travaglio? Personalmente, due cose soprattutto: la sua posizione acriticamente filoisraeliana, e il silenzio assordante sull'11 settembre (ma questo "malanno", ahimè, è più diffuso del raffreddore).
Hai detto niente? Sono proprio quelli i motivi principali. La mia non è certo una avversione di tipo personale.

Citazione:
Comunque trovo che Travaglio svolga una funzione importante in questo paese di "giornalisti" asserviti e furfanti, o no?
Certo. Come gatekeeper non lo supera nessuno.

Evitiamo però di deviare sull'argomento Travaglio. Il tema di questo articolo è il genio nascosto di Casaleggio.

HostFat
Inviato: 28/12/2009 10:46  Aggiornato: 28/12/2009 10:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/8/2007
Da:
Inviati: 139
 Re: State attenti agli “influencer”
Volevo solo portarvi all'attenzione che la Casaleggio è proprio quella che andò a casa di Grillo a fargli la proposta di mettere su il blog, e non l'opposto.
Ci sono alcune prime interviste all'apertura del suo blog dove è proprio lui a dirla questa cosa.

Tutto il materiale registrato sul sito di grillo, tutto il blog e tutto il sistema dei meetup ecc ... è tutto gestito dalla Casaleggio.

Tutti quanti i ritrovi preparati da Grillo sono preparati e gestiti dalla Casaleggio. ( parlo delle piazze e non dei suoi spettacoli privati )
( o almeno lo erano sicuramente all'inizio )

Lo stesso vale per il blog di Di Pietro, e forse ... forse anche quello del partito.
Molte delle dirette delle ultime manifestazioni a cui DiPietro a partecipato, se andavate a studiarvi i link dove puntavano e vari siti web annessi ... avevano sempre la Casaleggio a gestire il tutto. ( e ve lo dico io che per ora voto questo partito ... )

Lo stesso vale per le registrazioni di Travaglio, e la preparazione e vendita dei DVD.

La “Casaleggio” ha sicuramente le mani in pasta più di quanto crediate, e il fatto stesso che sia lei che per prima abbia scelto di proporsi a determinati personaggi anzichè ad altri, anche questo ha una certa importanza.

Kingu
Inviato: 28/12/2009 12:53  Aggiornato: 28/12/2009 13:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: State attenti agli “influencer”
A forza di mettere in guardia,segnalare, discutere ,da parte di personaggi piu o meno disinteressati,si fa un gran minestrone pieno zeppo di ingredienti che alla fine non danno nessun gusto se non quello di lasciare tutto com'è.ogni giorno veniamo messi in guardia (chissà perchè, saranno miei amici?) e dopo cinque minuti queste persone vengono smentite da altri personaggi pieni di "buoni" propositi,come se io non fossi abbastanza cosciente da ricavarne un idea personale. a forza di tirarla da una parte e dall'altra,la corda rimane sempre li dov'è tenendo sottosforzo sempre la solita plebe.quanto meno do un po piu di credibilità a chi ci mette la faccia.di solito in certi momenti mi vien in mente la solita frase che inizia per A... e finisce con ...ULO.
Non c'è bisogno di nessuno.

Bubba
Inviato: 28/12/2009 13:32  Aggiornato: 28/12/2009 13:32
So tutto
Iscritto: 28/12/2009
Da:
Inviati: 16
 Travaglio mente, Borsellino dice la verità
Volevo riferire alcune cose. Perciò mi sono iscritto. Salve a tutti.

Maggiolino ha detto:
"D'altronde è perfettamente logico per chi ha intenzione di distorcere la verità di acquistare il filmato originale e distribuirlo con il proprio giornale....
LINK"
@Maggiolino
Questo succede nel 2009. La trasmissione dell’intervista manipolata risale al 2001. La verità è stata distorta per anni. Ma è una cosa che non si può nascondere per sempre. Tanto vale fregiarsi del merito di averla distribuita per primo.

Redazione ha detto:
"Se Travaglio avesse visto solo l'intervista tagliata, non avrebbe nessuna colpa per quanto ha raccontato. Almeno il suo non sarebbe stato un errore intenzionale."
@Redazione
Allora è intenzionale. Perché nel suo libro “L’odore dei soldi”, lui citava anche la versione dell’Espresso (1994). Basta fare un confronto tra le due per rendersi conto che le risposte differivano.

@Makk
Non esiste, che io sappia, una intercettazione in cui cavalli dovevano essere mandati in albergo, tra Mangano e Dell’Utri.
Se sei interessato, puoi fare il confronto tra le varie versioni a questo link:
http://cronachedallimbecillario.splinder.com/post/17222860

Makk ha detto:
"4. Le inquadrature in campo lungo sono normalissima tecnica di montaggio delle interviste televisive: si fanno sempre un tot di riprese con intervistati e intervistatori in campo lungo. Non c'è nessuna "dimostrazione" di tecnica manipolatoria in questo."

NO!! Quelle inquadrature “fuori campo” non fanno riferimento alla scambio che ascolti, ma sono prese, tagliate da un pezzo di diversi minuti dopo, e cucite lì, per evitare che lo spettatore vedesse il primo piano di Borsellino con in mano una sigaretta, e poi, dopo aver cucito la risposta falsa, si accorgesse che la sigaretta spariva magicamente. E’ fatto con intenti criminali. Controlla qui:
http://segugio.splinder.com/post/21940742/L%27INTERVISTA+A+PAOLO+BORSELLIN

Borsellino non dice niente su Berlusconi.
La menzogna di Travaglio esiste perché lui sapeva della menzogna. Bastava confrontare le 2 versioni da lui citate. Di più: a confermare la manipolazione c’è una sentenza della corte d’appello di Milano del 2008 ( http://www.paologuzzanti.it/wp-content/uploads/2008/03/sentenza.pdf ).
E Travaglio mentì su quella sentenza, facendo credere che l’intervista fosse una sintesi. Eccoti quindi dimostrato che Travaglio sapeva. E quando segnalai la cosa a Giulietto Chiesa, lui mi diede ragione. Qui il fatto:
http://cronachedallimbecillario.splinder.com/post/16479495

Sono i giornalisti a chiedere e insistere continuamente su Dell’Utri. Borsellino non vuole dire proprio niente. Il montaggio tradisce l’originale intento di Borsellino. E se mi permetti, il montaggio che è stato fatto tradisce l’intento criminale di chi manipolò quell’intervista.

Makk ha detto:
"E' un espediente emotivo da 4 soldi, espediente miserabile anche perché costruito sulla pelle di un morto."

L’espediente miserabile è avere strumentalizzato le parole di un morto con un montaggio furbetto. Morto che non poteva smentire.

Sinder
Inviato: 28/12/2009 13:39  Aggiornato: 28/12/2009 13:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2009
Da:
Inviati: 256
 Re: State attenti agli “influencer”
forse è il termine influencer/influenced che disturba, ma solo avendo una minima idea del funzionamento di sistemi complessi come le reti (che possono essere sia reti sociali che il WWW) il discorso di casaleggio risulta corretto.

esistono gli hub, sono gli elementi di una rete con più connessioni di tutti gli altri. in italiano li possiamo chiamare connettori, un operatore di marketing li chiamerà influencer o opinion leader perché alla fine quello che gli interessa è solo vendere qualcosa.
in una rete sociale sono quelli che prima degli altri vengono a conoscenza delle novità e attraverso loro queste si diffondono più velocemente e ampiamente.
non sono quelli che hanno l'idea ma quelli che possono favorirne il successo o il fallimento.

sistemi a invarianza di scala possono dire poco, ma aggiungendo legge di pareto e logica del rich gets richer, l'esistenza di questi connettori non può essere negata e nemmeno la loro funzione di definire l'agenda dell'opinione pubblica.

trotzkij
Inviato: 28/12/2009 13:43  Aggiornato: 28/12/2009 13:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
Se Travaglio avesse visto solo l'intervista tagliata, non avrebbe nessuna colpa per quanto ha raccontato. Almeno il suo non sarebbe stato un errore intenzionale.


Ciao Massimo,
Veramente, per quello che ho capito Io, di Video (o meglio interviste a Paolo Borsellino) taroccati ne esistono DUE versioni, una dell'Espresso e l'altra 'quella di Travaglio' (Link: http://cronachedallimbecillario.splinder.com/post/17146131 e http://cronachedallimbecillario.splinder.com/post/16479495)

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
trotzkij
Inviato: 28/12/2009 13:48  Aggiornato: 28/12/2009 13:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
Un'alterazione che non cambia l'intento dell'intervistato in cosa si differenzia da un "montaggio fedele allo spirito"?


A casa mia Manipolare vuol dire manipolare. Il senso delle parole, come la sarietà e la coerenza, non sono mai di casa nelle menti dei travaglio-boys e delle cheerleadaers di dipietro.

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Makk
Inviato: 28/12/2009 17:03  Aggiornato: 28/12/2009 17:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/12/2009
Da:
Inviati: 933
 Re: State attenti agli “influencer”
Io capisco che la cosa importante è diventata dare del gate-keeper a Travaglio, ma non vedo dimostrazioni in quel YouTube

Non esiste, che io sappia, una intercettazione in cui cavalli dovevano essere mandati in albergo, tra Mangano e Dell’Utri.
Questo l'ho visto anch'io.
Il dubbio era perché Borsellino risponde "sì" alla domanda del giornalista. Dubbio che tu non risolvi con questa replica.

NO!! Quelle inquadrature “fuori campo” non fanno riferimento alla scambio che ascolti
Esatto. Si fanno sempre delle riprese a vuoto per cambiare inquadratura e rendere meno noiosa e pesante l'intervista. E sono in campo lungo. Fuori campo si dice delle voci, casomai, ma non è questo il caso.
Che questi campi lunghi siano "a scopo manipolatorio" lo dici tu (o meglio, lo dice l'autore del tube), però io non vedo altro che un normale montaggio.

Borsellino non dice niente su Berlusconi.
Infatti ho già detto che lascia dire al giornalista, lui si limita a rispondere "sì, succedeva questo e quest'altro" senza ripetere i nomi. Né di Dell'Utri né di Berlusconi. Dire che non ha fatto il nome e nascondere che asseconda (senza smentirlo) il giornalista è un chiudere gli occhi davanti a quello che succede nell'intervista.

Sono i giornalisti a chiedere e insistere continuamente su Dell’Utri
confermo
Borsellino non vuole dire proprio niente
ripeto quanto detto sopra: per me (guardando gli altri tube in giro per la rete) è invece evidentissimo che vuole dire (per essere precisi "vuole lasciare intendere"), e ci prova anche un certo gusto.

In generale che Travaglio conoscesse la versione lunga e quella corta non cambia molto SE le due versioni non sono nessuna delle due manipolatoria (ovvero se sono montaggi rispettosi del pensiero di Borsellino).
Il grosso punto interrogativo è appunto SE ci sia o meno manipolazione.

In assenza di un link alla versione "giusta" (e integrale) dell'intervista io mi baso su quello che ha linkato Trotzkij e su quello che ho googlato al volo. Per decretare la manipolazione ci vuole altro, perché quel poco che si vede nei tube parziali ha bisogno di "fede" nella malafede (pun not intended) di Travaglio. Fede che a me manca.
Comunque fra pochi giorni il DVD del Fatto sarà su eMule... sempre che quella sia una versione "vera e integrale"

p.s.: e per manipolazione *io* intendo "carpire la buona fede di chi assiste", se la vedessi coi truismi "alla Trotzkij" anche impastare la farina è "manipolare".

p.p.s.:
so che hai scritto molto altro. Ma per ora mi basta questo ;)

Giosby
Inviato: 28/12/2009 18:12  Aggiornato: 28/12/2009 18:12
So tutto
Iscritto: 27/12/2009
Da:
Inviati: 3
 Re: State attenti agli “influencer”
Anche il recente No Berlusconi Day puzza molto di Casaleggio.

Non è un caso che gli organizzatori abbiano cercato di celare il più possibile il forte coinvolgimento economico dell'IDV (150.000 euro almeno).
San Precario, fondatore della pagina su Facebook è un anonimo e sono diverse le ricerche che trovano diversi punti oscuri in tutta l'operazione.

Lo stile delle sedi locali del NoBday assomiglia molto ai meetup di grillo, come le manifestazioni nelle diverse città europee simili in tutto e per tutto ai vaffaday.

Ma in questo caso, dopo una prima adesione, grillo è rimasto dietro le quinte ...

Qualcuna delle mie ricerche per chi volesse approfondire:


Il NoBday a chi serve?

Tre ragazze che hanno abbandonato il NoBday

marcocedol
Inviato: 28/12/2009 18:35  Aggiornato: 28/12/2009 18:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: State attenti agli “influencer”
Credo rientri proprio nella strategia dell'ultimo anno di Casaleggio la decisione di tenere Grillo dietro le quinte e mettere invece in primo piano Antonio Di Pietro. Strategia evidente anche a livello elettorale, dove (come si evince anche dal precedente articolo di Massimo) le liste a 5 stelle per le regionali non vengono presentate anche a fronte di un'organizzazione pronta a portarle avanti, come in Liguria, qualora possano disturbare e non aiutare la penetrazione dell'IDV.

In alcuni casi dove invece Di Pietro non ha alcuna speranza di penetrazione fra i movimenti che si battono contro le grandi opere e le nocività, vedi Piemonte (TAV) ed Emilia Romagna (inceneritori) ecco che la discesa in campo delle liste di Grillo può essere utile per recuperare all'IDV i voti di coloro che vedono Tonino come fumo negli occhi.

cnj
Inviato: 28/12/2009 19:34  Aggiornato: 28/12/2009 19:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: State attenti agli “influencer”
L'intervento di Casaleggio proposto nel video, anche a mio avviso, è piuttosto infelice e Massimo lo ha descritto nel migliore dei modi.
Oggi riascolto questo intervento di Grillo e vorrei sapere da coloro che non hanno particolare simpatia per lui e quindi anche per il suo "manovratore, massone e cospiratore" dov'è che sbaglia e dov'è che dice stronzate:Youtube

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
Rickard
Inviato: 28/12/2009 21:04  Aggiornato: 28/12/2009 21:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: State attenti agli “influencer”
Vogliate scusarmi. Io non sono né arguto né sagace, quindi non passatemi per le armi se faccio domande o ragionamenti da idiota, ma ho alcuni dubbi su questa faccenda.

Premettendo che nel video si vede uno con la faccia da sconvolto che straparla per 5 minuti di influencer e sparando percentuali, i dubbi sono i seguenti.

"stringi-stringi", in cosa consiste la manipolazione della Casaleggio? Cosa fa questa Casaleggio? Ha un senso tutta la blaterazione su influencer e influenced?

Lo scopo è evitare di parlare degli argomenti "giusti"? Se sì, quali argomenti? Signoraggio? 9/11? E chi decide quali sono gli argomenti giusti (magari gli influencer)? E se uno non parla degli argomenti "giusti" allora è uno di loro?

Bho... Mi sembra che abbia ragione Massimo, che ha detto come a volte l'onnipresente loggia ebraico-massonica sia un pò troppo "onnipresente".

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Kingu
Inviato: 28/12/2009 21:26  Aggiornato: 28/12/2009 21:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
Lo scopo è evitare di parlare degli argomenti "giusti"? Se sì, quali argomenti? Signoraggio? 9/11?


tu pensi che se si parlasse del signoraggio faresti a meno del tuo conto in banca per essere coerente?finiresti di pompare la linfa in un sistema che dici di criticare?
e se parlare del signoraggio fosse in realtà un modo,un giro lungo e persuasivo per arrivare alla soluzione definitiva della digitalizzazione della moneta?
Allora , in questa giungla che è la rete, chi è il piu disinteressato e credibile?in rete ci son fin troppi individui che mettono in guardia (come se fossero amici cari), ma sono arrivato al punto che non me ne frega niente.il risultato (anche dopo anni di rete) e che tutto rimane come prima,se non peggio.che sia questo lo scopo?

Rickard
Inviato: 28/12/2009 21:59  Aggiornato: 28/12/2009 22:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
Autore: Kingu Inviato: 28/12/2009 21:26:37

tu pensi che se si parlasse del signoraggio faresti a meno del tuo conto in banca per essere coerente?finiresti di pompare la linfa in un sistema che dici di criticare?
e se parlare del signoraggio fosse in realtà un modo,un giro lungo e persuasivo per arrivare alla soluzione definitiva della digitalizzazione della moneta?
Allora , in questa giungla che è la rete, chi è il piu disinteressato e credibile?in rete ci son fin troppi individui che mettono in guardia (come se fossero amici cari), ma sono arrivato al punto che non me ne frega niente.il risultato (anche dopo anni di rete) e che tutto rimane come prima,se non peggio.che sia questo lo scopo?

Io penso che tutta la cagnara sull'onnipresente loggia ebraico-massonica sia la versione 2.0 delle stronzate di David Icke.

Il buon David parla di un sacco di cose interessantissime e poi si auto-sputtana infilandoci i rettiliani, ossia la classica panzana che non può essere presa sul serio e che finisce per far fare alla gente l'equazione Qualsiasi cosa detta da Icke = Stronzate.

La versione 2.0 potrebbe essere proprio questa: passare dai rettiliani a un'altra balla, solo un pò più sofisticata. Anziché parlare di rettiloidi alieni divoratori di carne umana si parla di onnipotenti loggie segrete (di cui però si sa praticamente tutto tramite Internet) antiche come il mondo che ci controllano e ci manipolano.

Gli influencer mi sembrano un ottimo esempio di questo.

Lo scopo potrebbe essere semplicemente creare confusione, cosìcché la gente non divenga mai consapevole perché si ritroverà sempre a dubitare di ciò che vede e vivrà nell'eterno dilemma se quello che trova su Internet sia un'informazione affidabile e approfondibile o solo un delirio su qualche setta supersegreta che controlla il mondo e ci legge i pensieri.

Insomma, dopo la versione 1.0 (Icke), mirata a non far prendere sul serio alla gente "comune" le teorie gombloddistiche ora avremmo la 2.0 (influencer): far dubitare alla gente che si informa (o che almeno ci prova) delle proprie informazioni e della fonte di informazione stessa.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Kingu
Inviato: 28/12/2009 22:17  Aggiornato: 28/12/2009 22:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: State attenti agli “influencer”
Su David Icke concordo in pieno con te,anche se ho provato a giustificarlo riguardo ai rettili;forse è un modo di svelare le cose ma tenendo il livello di credibilità tale da non essere considerato pericoloso. ma questa è una mia benevola supposizione nei suoi confronti

Citazione:
far dubitare alla gente che si informa (o che almeno ci prova) delle proprie informazioni e della fonte di informazione stessa.


Citazione:
Lo scopo potrebbe semplicemente essere creare confusione, cosìcché la gente non divenga mai consapevole perché si ritroverà sempre a dubitare di ciò che vede e vivrà nell'eterno dilemma se quello che trova su Internet sia un'informazione affidabile e approfondibile o solo un delirio su qualche setta supersegreta che controlla il mondo e ci legge i pensieri.


ma in questo modo, non credi che il dubbio genererebbe altri dubbi,un continuo tentativo di mordersi la coda? alla fine ,tutta questa mole d'informazioni, tutto questo parlare cos'ha portato collettivamente? personalmente mi son fatto un idea precisa, perchè comunque non sono uno stupido che non sa ragionare, ma a livello di società il rischio e che piu ingredienti si mettono nel minestrone piu insapore sarà il tutto e non riusciremo a distinguere piu i singoli ingredienti.tutti mettono in guardia tutti
e lo scopo qual'è?mettermi in guardia?mi vogliono cosi bene?non credo proprio

Rickard
Inviato: 28/12/2009 22:43  Aggiornato: 28/12/2009 22:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/9/2007
Da: Un mondo pervaso di follia
Inviati: 1609
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
ma in questo modo, non credi che il dubbio genererebbe altri dubbi,un continuo tentativo di mordersi la coda?

Ma infatti, è proprio quello che credo.

Senti, io credo che indubbiamente ci sono vari tipi di entità (politiche, aziendali ed economiche) che mirano ad esercitare a livelli diversi il loro controllo sulle persone.

Impedire alla gente di avere un quadro chiaro e una visione d'insieme è dunque prioritario.

Un buon metodo è questa versione internettiana dell'antichissimo Divide et Impera. Far dubitare di tutto e di tutto. Chiunque può essere un traditore, chiunque può essere uno di "loro", qualsiasi cosa può essere stata adulterata da "loro" e via dicendo.

Poi in realtà aveva ragione chi diceva (credo Hitler, addirittura) che Le masse sono abbagliate più facilmente da una grande bugia che da una piccola.

Ossia che i veri tranquillizzatori direttamente al soldo dei potenti sono riconoscibili anche senza scomodare Poirot. Ad esempio Icke, che è palesemente di quella risma, visto il suo comportamento.

Nel frattempo mentre molta gente si diletta a scoprire i "traditori" (un pò come a giocare a trova l'intruso) lorsignori in tutta calma e sostanzialmente alla luce del sole si adoperano per metterlo nel culo a quanta più gente possibile.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. - Nikola Tesla
Bubba
Inviato: 29/12/2009 0:23  Aggiornato: 29/12/2009 0:23
So tutto
Iscritto: 28/12/2009
Da:
Inviati: 16
 Re: State attenti agli “influencer”
Makk:
"Il dubbio era perché Borsellino risponde "sì" alla domanda del giornalista. Dubbio che tu non risolvi con questa replica."

Ma cosa c'è da risolvere. In un primo momento dice sì, poi si corregge.
Di quale dubbio parli?

Makk:
"Che questi campi lunghi siano "a scopo manipolatorio" lo dici tu (o meglio, lo dice l'autore del tube), però io non vedo altro che un normale montaggio."

Per vedere un normale montaggio devi essere cieco. Grazie a quel montaggio, una telefonata tra Mangano e Inzerillo, in cui si parla di droga, diventa una telefonata tra Mangano e Dell'Utri. Ma che dici?

Makk:
"Dire che non ha fatto il nome e nascondere che asseconda (senza smentirlo) il giornalista è un chiudere gli occhi davanti a quello che succede nell'intervista."

Borsellino ha parlato sempre in generale. Non a caso nella intervista manipolata, tutte le cautele tipo "a prescindere da ogni riferimento personale" sono state tagliate senza scrupoli.
Ripeto. A voler per forza mettere in bocca a Borsellino Berlusconi e Dell'Utri sono i giornalisti.

Makk:
"è invece evidentissimo che vuole dire (per essere precisi "vuole lasciare intendere"), e ci prova anche un certo gusto."

Il "certo gusto" l'hai visto solo tu. Io ho visto solo innumerevoli prese di distanza: "non ho elementi", "è una inchiesta di cui non mi occupo", "quello che so è quello che può derivare da una conoscenza dai giornali, non professionale" ecc.
E facce sconsolate, smorfie di perplessità.

Makk:
"In generale che Travaglio conoscesse la versione lunga e quella corta non cambia molto SE le due versioni non sono nessuna delle due manipolatoria (ovvero se sono montaggi rispettosi del pensiero di Borsellino).Il grosso punto interrogativo è appunto SE ci sia o meno manipolazione."

Ti ho già detto che una è sicuramente manipolata. Certamente nel caso della telefonata. E questo è dimostrato nel filmato. Non c'è nessun interrogativo. Quindi il fatto che Travaglio abbia per prima pubblicato quella manipolata conoscendo l'"originale" cambia molto.

Makk:
"In assenza di un link alla versione "giusta" (e integrale) dell'intervista io mi baso su quello che ha linkato Trotzkij e su quello che ho googlato al volo. Per decretare la manipolazione ci vuole altro, perché quel poco che si vede nei tube parziali ha bisogno di "fede" nella malafede (pun not intended) di Travaglio. Fede che a me manca.
Comunque fra pochi giorni il DVD del Fatto sarà su eMule... sempre che quella sia una versione "vera e integrale""

In assenza di link niente, scusa. Ti ho messo tutti i link che servivano, ma non li hai neanche guardati immagino.
Non c'è bisogno che aspetti e-mule. L'intervista è già su youtube, basta che cerchi "l'intervista nascosta borsellino". Ti ricordo anche che un tribunale, quello di Milano, ha fatto il confronto tra la intervista manipolata e quella dell'Espresso (cioè quella che Travaglio pretende "integrale" e pubblicata dal Fatto), e ha sentenziato che "le modifiche non possono ritenersi di poco conto".

Kingu
Inviato: 29/12/2009 2:33  Aggiornato: 29/12/2009 2:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
Nel frattempo mentre molta gente si diletta a scoprire i "traditori" (un pò come a giocare a trova l'intruso) lorsignori in tutta calma e sostanzialmente alla luce del sole si adoperano per metterlo nel culo a quanta più gente possibile.


esatto, è proprio questo il punto che fa piu male.personalmente ho sempre trovato Icke molto interessante, i suoi libri scivolano via, per giustificarlo ho sempre ritenuto la storia dei rettili uno stratagemma per per non avere troppa credibilità e quindi discutere piu comodamente certe tematiche con quelli disposti ad ascoltarlo.io ho letto i suoi libri ,che per molti versi ritengo interessanti, e ho trovato molti spunti,ma per mia natura non riesco a lasciarmi abbindolare.la storia dei rettili si è presentata in altra forma seguendo le conferenze di Malanga, ma sinceramente è un campo dove si puo sguazzare senza avere un riscontro effettivo, e anche qui ritorna il discorso della fede: o ci credi o no. io scelgo la terza ipotesi dell'indifferenza. il problema che molte discussioni che si fanno in rete sono fatte da gente che non si è mai vista in faccia. è gia difficile fidarsi di persone che si conoscono da anni figurati da sedicenti portatori di verità.dopo anni di letture e confronti ho ricavato che la cosa migliore è non dare retta a nessuno. ho visto fin troppe conoscenze cadere nella paranoia piu inconcludente. certe discussioni le vedo piu come uno spettacolo alternativo, perchè mentre teoriziamo la vita ci chiede ben altro, e senza volerlo andiamo a finire inevitabilmente dentro la bocca del leone (che noi conosciamo).sicuramente ci sono dei segreti celati (ne sono strasicuro) ma oltre le supposizioni non posso andare. l'unica cosa che posso fare e infilare un bastone (di tanto in tanto) in questi ingranaggi, oppure navigare impavido su questo mare in tempesta sbattendomene i coglioni

Maggiolino
Inviato: 29/12/2009 13:53  Aggiornato: 29/12/2009 13:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 384
 Re: Travaglio mente, Borsellino dice la verità
@Bubba

Secondo me ti non ti è chiara la differenza tra intervista e trascrizione..
cmq è chiara ai giudici che hanno assolto Travaglio per diffamazione..

Citazione:

La verità è stata distorta per anni. Ma è una cosa che non si può nascondere per sempre. Tanto vale fregiarsi del merito di averla distribuita per primo.

Ma dai?? Che figata....Allora tra un po' Berlusconi e compari confesseranno?
Ovviamente saranno degli eroi per aver distribuito la verità...

Chemtrails! Il futuro è già iniziato
Ciao
Maggiolino
Bubba
Inviato: 29/12/2009 14:39  Aggiornato: 29/12/2009 14:39
So tutto
Iscritto: 28/12/2009
Da:
Inviati: 16
 Re: Travaglio mente, Borsellino dice la verità
@Maggiolino

Citazione:
Secondo me ti non ti è chiara la differenza tra intervista e trascrizione..


Illuminami.

Citazione:
cmq è chiara ai giudici che hanno assolto Travaglio per diffamazione..

Ho letto una di queste sentenze di assoluzione. Il querelante (Berlusconi) non ha sollevato il fatto che l'intervista era manipolata, almeno non risulta dal testo della sentenza (Berlusconi lamentava solo un travisamento delle parole del giudice; non so perchè non ha parlato di manipolazione) . Quindi il giudice ha creduto pacificamente che l'intervista fosse senza manipolazioni.
E tra l'altro, Travaglio, che è furbetto, a sua discolpa ha mostrato il testo dell'intervista dell'Espresso, non la trascrizione del testo di Rainews24, ben sapendo che era manipolato. Così la penso io.
Sopra ho linkato il testo di una fondamentale sentenza che non hai letto: sempre giudici, a Milano. Leggila e poi fammi sapere.
Nel frattempo ti cito anche un'altra sentenza che forse ti stupirà:

"In dibattimento il Pubblico Ministero ha prodotto la cassetta contenente la registrazione originale di quella intervista che, nelle precedenti versioni, aveva subito, invece, evidenti manipolazioni"

Da dove viene questa citazione? Dalla sentenza di primo grado di condanna per concorso esterno di Dell'Utri, pag. 431. Sorpresa:
http://www.narcomafie.it/sentenza_dellutri.pdf

Citazione:
Ma dai?? Che figata....Allora tra un po' Berlusconi e compari confesseranno?

No. Credo che Travaglio e co. ha pubblicato l'intervista proprio per pararsi il culo ed evitare di confessare gli inquietanti retroscena della vicenda che ha portato alla manipolazione. Guarda qui l'ultimo video:
http://www.youtube.com/watch?v=_XMnjVGXqR8

Ma siamo ancora nel campo delle ipotesi.
Ciao

trotzkij
Inviato: 29/12/2009 21:54  Aggiornato: 29/12/2009 21:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: State attenti agli “influencer”

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Maggiolino
Inviato: 30/12/2009 3:55  Aggiornato: 30/12/2009 3:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 384
 Re: State attenti agli “influencer”
@bubba
Citazione:

Illuminami.


Boh, se vogliamo giocare a fare i bambini no problem, ma un po' di buonsenso dagli adulti normalmente lo si pretende..
Cmq, tanto per fare qualche esempio, se un'intervista dura tre ore, forse è lecito riportare i i passi salienti.
Ancora, se l'intervistato è prolisso e ripete più volte le stesse cose, forse è lecito condensare, se non altro per faciltare la lettura della stessa.
Questo non toglie che il giornalista IN NESSUN CASO debba manipolare la realtà.
Poi vedi tu, un'intervista non è una deposizione agli atti, quello che conta è il contenuto, che deve sempre essere veritiero.

Citazione:

Travaglio, che è furbetto, a sua discolpa ha mostrato il testo dell'intervista dell'Espresso,


Per l'appunto, l'8 aprile 1994 l'Espresso pubblicò la trascrizione integrale da pag. 80 a pag. 84.

Tanto per chiarire ti riporto un paio di passaggi:

Citazione:

Giornalista
Perché se ricordo bene c’è nella San Valentino un’intercettazione tra lui e Marcello Dell’Utri, in cui si parla di cavalli

(Qui parla di Inzerillo)
Borsellino
Sì, comunque non è la prima volta che viene utilizzata, probabilmente non si tratta della stessa intercettazione. Se mi consente di consultare (Borsellino guarda le sue carte, ndr). No, questa intercettazione è tra Mangano e uno della famiglia degli Inzerillo… Tra l’altro questa tesi dei cavalli che vogliono dire droga è una tesi che fu asseverata nella nostra ordinanza istruttoria e che poi fu accolta in dibattimento, tant’è che Mangano fu condannato al dibattimento del maxi processo per traffico di droga




e poi

Citazione:

Giornalista

Sì, ma nella conversazione con Dell'Utri poteva trattarsi di cavalli?

Borsellino

La conversazione inserita nel maxiprocesso, se non piglio errori, si parla di cavalli che dovevano essere mandati in un albergo (Borsellino sorride, ndr). Quindi non credo che potesse trattarsi effettivamente di cavalli. Se qualcuno mi deve recapitare due cavalli, me li recapita all’ippodromo, o comunque al maneggio. Non certamente dentro l’albergo


Quindi qui rimane da capire se Borsellino stesse parlando sempre dell'intercettazione tra Mangano e uno degli Inzerillo, ignorando la domanda postagli, oppure l'avesse compresa appieno rispondendone nel merito.
Se guardiamo gli atti, la telefonata tra Mangano e Dell'Utri in cui si parla di "cavalli" esiste davvero e se vedi il filmato integrale capisci perfettamente dove Borsellino voleva andare a parare.

Citazione:

non la trascrizione del testo di Rainews24, ben sapendo che era manipolato. Così la penso io.

Di sicuro è tagliata e cucita in molte parti, d'altronde non quella integrale, lo si sa da tempo. Rimane sempre da vedere se ne è stato stravolto il senso.

Citazione:

Sopra ho linkato il testo di una fondamentale sentenza che non hai letto: sempre giudici, a Milano. Leggila e poi fammi sapere.

Me lo riporti nuovamente, per cortesia? Così non ci sono fraintendimenti.


Citazione:

Nel frattempo ti cito anche un'altra sentenza che forse ti stupirà:
"In dibattimento il Pubblico Ministero ha prodotto la cassetta contenente la registrazione originale di quella intervista che, nelle precedenti versioni, aveva subito, invece, evidenti manipolazioni"

Mah, non ci trovo nulla di strano. Qual è l'anomalia?

Citazione:

No. Credo che Travaglio e co. ha pubblicato l'intervista proprio per pararsi il culo ed evitare di confessare gli inquietanti retroscena della vicenda che ha portato alla manipolazione. Guarda qui l'ultimo video:
http://www.youtube.com/watch?v=_XMnjVGXqR8

Sì, ma Travaglio cosa c'entra? Il segugio anosmico non si rende conto che confronta la trasmissione di Rainews con quella originale?
L'avesse fatta lui capirei, ma la responsabilità è di Calvi. Se ascolti la versione originale sentirai che la domanda verte sui rapporti tra la mafia e Berlusconi, nella versione di trasmessa da Rainews la domanda è essenzialmente la stessa,
formulata in maniera differente e con il richiamo diretto a Mangano.
Detto questo cosa cambia nel contesto generale? Niente, prima o dopo le domande vengono fatte e le riposte vengono date e il quadro generale non cambia.
Calvi ha modificato la domanda in fase di montaggio? Certamente. Ha snaturato la risposta di Borsellino? Sicuramente no.
Avrebbe dovuto evitarlo? Per me sì, ma il discorso non cambia con quanto detto prima, se vuoi sapere come sono andate realmente le cose, o vai di persona oppure ti affidi a ciò che passa il convento, magari
facendo attenzione che non ti stiano infinocchiando. Quello che conta è che il senso generale non venga stravolto, tanto per ribadire. Alla fine sta sempre a te credere o no a quello che ti viene detto, per quanto ne sappiamo anche
l'intervista "integrale" potrebbe essere monca.
Tanto per intenderci "qualcuno va a dire pubblicamente che Dell'Utri non è MAI stato condannato.
Ci crederesti?


Citazione:

Ma siamo ancora nel campo delle ipotesi.

Quali?

Chemtrails! Il futuro è già iniziato
Ciao
Maggiolino
Bubba
Inviato: 30/12/2009 13:37  Aggiornato: 30/12/2009 13:37
So tutto
Iscritto: 28/12/2009
Da:
Inviati: 16
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
Ancora, se l'intervistato è prolisso e ripete più volte le stesse cose, forse è lecito condensare, se non altro per faciltare la lettura della stessa.


Sono sbalordito dal tuo argomentare. Condensare è lecito. Non lo è separare le risposte dalla loro domanda originaria, e appiccicarle a piacere per tutta l'intervista. Fai il confronto:
http://cronachedallimbecillario.splinder.com/post/17222860

Citazione:
Per l'appunto, l'8 aprile 1994 l'Espresso pubblicò la trascrizione integrale da pag. 80 a pag. 84.

Sbagli. L'Espresso non pubblicò la versione integrale. Lo dice lo stesso Travaglio ne "L'odore dei soldi", scrivendo che conteneva "qualche imprecisione" rispetto all'originale.

Citazione:
Quindi qui rimane da capire se Borsellino stesse parlando sempre dell'intercettazione tra Mangano e uno degli Inzerillo, ignorando la domanda postagli, oppure l'avesse compresa appieno rispondendone nel merito. Se guardiamo gli atti, la telefonata tra Mangano e Dell'Utri in cui si parla di "cavalli" esiste davvero e se vedi il filmato integrale capisci perfettamente dove Borsellino voleva andare a parare.

Se guardi il filmato, ti accorgi che immediatamente prima di quella domanda, Borsellino rivelava che dai processi era emerso che Mangano aveva effettivamente una passione per i cavalli, non cavalli per mascherare il traffico di droga. Quindi l'intervistatore gli chiede se non poteva trattarsi di cavalli veri (però parla della telefonata di Dell'Utri), e, a quel punto, Borsellino per la prima volta entra nei dettagli di queste telefonate, spiegando che nelle telefonate si parlava di cavalli da mandare in albergo, e quindi non poteva trattarsi di veri cavalli. Così Borsellino scioglieva i dubbi del giornalista e argomentava perchè Mangano era stato giustamente condannato per spaccio.
Ma nella telefonata tra Mangano e Dell'Utri non si parla di albergo. E' chiaro che il giudice parla di un'altra intercettazione. Ma ti concedo che il dubbio rimane.
Io penso, visto anche che l'intervista verteva su Mangano, e non sui rapporti con Dell'Utri, che Borsellino stesse riferendosi agli accertamenti su Mangano, non su Dell'Utri. Anche perchè prima aveva spiegato che dell'inchiesta San Valentino (quella della telefonata) lui non si era occupato e quindi non sapeva dire. Credo avesse capito la domanda del giornalista in generale, o che avesse confuso Dell'Utri con Inzerillo.
Queste considerazioni sono valide se questa parte di intervista non è un altro montaggio, ma non credo.

Citazione:
Me lo riporti nuovamente, per cortesia? Così non ci sono fraintendimenti.

http://www.paologuzzanti.it/wp-content/uploads/2008/03/sentenza.pdf

Citazione:
Mah, non ci trovo nulla di strano. Qual è l'anomalia?

L'anomalia è che le sentenze parlano di "evidenti manipolazioni", mentre Travaglio parla di "sintesi". ... se l'italiano ha ancora un senso...

Citazione:
Sì, ma Travaglio cosa c'entra?

Travaglio l'ha pubblicata sul suo libro, l'ha riletta da Luttazzi, ha nascosto il contenuto di una sentenza per continuare a spacciarla per "sintesi", e adesso dice che l'intervista "integrale", da lui pubblicata e commentata su DVD, non ha nessun taglio. Allora spieghi dov'è finita quella domanda.
Lui c'entra eccome.

Citazione:
Calvi ha modificato la domanda in fase di montaggio? Certamente. Ha snaturato la risposta di Borsellino? Sicuramente no.

E invece sì, perchè hanno tagliato chirurgicamente la parte iniziale della risposta in cui Borsellino diceva di parlare in generale. La domanda del montaggio è molto più carica di significato rispetto a quella originale. Non ho analizzato il filmato, questo lo fa il segugio anosmico, ma come ha dimostrato nel caso della telefonata, penso che l'inserimento di quella domanda registrata successivamente avesse la sua ratio nell'esigenza di montare le risposte del giudice senza che l'osservatore si accorgesse del taglio. Forse quella originale non si riusciva ad inserirla senza farsi scoprire.
In ogni caso si tratta di una manipolazione inaccettabile.
Vedo però che dai per assodato che la domanda sia stata registrata dopo, e non tagliata dal dvd "integrale", come lo chiama Travaglio, che non ha tagliato niente. Eh, sì, Travaglio non mente mai.

Bubba
Inviato: 30/12/2009 13:55  Aggiornato: 30/12/2009 13:57
So tutto
Iscritto: 28/12/2009
Da:
Inviati: 16
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:
Me lo riporti nuovamente, per cortesia? Così non ci sono fraintendimenti.

http://www.paologuzzanti.it/wp-content/uploads/2008/03/sentenza.pdf


Ti riporto un passo dalla sentenza:

«Una volta ritenuto, come pacificamente viene fatto da tutti, l’autenticità del testo dell’intervista pubblicata sull’Espresso, non vi è dubbio che le rilevate differenze - obiettivamente riscontrabili rispetto al testo mandato in onda da Rai News e, come risulta dalla ricostruzione sopra delineata, frutto di tagli evidenti - facciano concludere, in maniera logica, che ci si trova di fronte ad un’alterazione del testo originario. La corte ha già fatto una lettura dettagliata delle modifiche e motivato perché non possono ritenersi di poco conto come, invece, sostenuto dai giornalisti di Rai News.»

E, aggiungo io, da Travaglio.

Maggiolino
Inviato: 30/12/2009 20:38  Aggiornato: 5/1/2010 13:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 384
 Re: State attenti agli “influencer”
Citazione:

Sono sbalordito dal tuo argomentare. Condensare è lecito. Non lo è separare le risposte dalla loro domanda originaria, e appiccicarle a piacere per tutta l'intervista. Fai il confronto:

Bah, sinceramente a me interessano i contenuti, l'importante è che il senso non venga modificato. Non so se te ne sei reso conto, ma a Borsellino vengono rivolte più domande sullo stesso tema per approfondire,
e le risposte che ne conseguono seguono un comune filo conduttore. Escludendo la malizia, può starci benissimo che ad una delle domande venga associata la riposta ad un'altra che è in relazione con la prima.
Se poi non ti piace a me sta bene, ma quello che è importante, almeno per me, è che il pensiero dell'intervistato non venga modificato.

Tanto per fare un esempio, ipotizziamo un'intervista:

[Giornalista]
Lei è vegetariano?
[Giornalista]
No guardi, mangio tranquillamente la carne.
[Giornalista]
Che carne preferisce?
[Intervistato]
Mah... non so, mi faccia pensare... direi il filetto di vitello.. non so il petto di pollo, il coniglio, non gradisco la selvaggina..
[Giornalista]
E i formaggi?
[Intervistato]
No, assolutamente, non ce n'è uno che mi piaccia, però riesco a mangiare lo yogurt ma non so se lo si possa classificare formaggio..


e adesso pubblichiamola

[Giornalista]
Lei è vegetariano?
[Intervistato]
No, mangio tranquillamente la carne ma non tutta, preferisco quella vitello, di pollo e di coniglio.
[Giornalista]
E i formaggi?
[Intervistato]
No, mangio solo lo yogurt.

Se per te, qua sopra, c'è una manipolazione tendenziosa, ho paura che non ci capiremo mai, altrimenti avrai capito cosa intendo dire.



Citazione:

Sbagli. L'Espresso non pubblicò la versione integrale. Lo dice lo stesso Travaglio ne "L'odore dei soldi", scrivendo che conteneva "qualche imprecisione" rispetto all'originale.


Sì, sì, ma allora il sito del segugio cosa scrive? Qual è quella integrale? Il link che riporti (che già conoscevo) confronta la versione dell'Espresso con le altre..
ma allora dov'è la trascrizione integrale ed originale con la quale fare il confronto, se anche quella dell'Espresso è imprecisa?
Cerchiamo di capirci.

Citazione:
Quindi qui rimane da capire se Borsellino stesse parlando sempre dell'intercettazione tra Mangano e uno degli Inzerillo, ignorando la domanda postagli, oppure l'avesse compresa appieno rispondendone nel merito. Se guardiamo gli atti, la telefonata tra Mangano e Dell'Utri in cui si parla di "cavalli" esiste davvero e se vedi il filmato integrale capisci perfettamente dove Borsellino voleva andare a parare.

Citazione:

Ma nella telefonata tra Mangano e Dell'Utri non si parla di albergo. E' chiaro che il giudice parla di un'altra intercettazione. Ma ti concedo che il dubbio rimane.

Direi proprio, o Borsellino era scemo e rispondeva a caso o sapeva cose che nè tu nè io immaginiamo lontanamente.
Il dubbio è fondato, anche perchè durante tutta l'intervista i giornalisti insistono sempre su Berlusconi e Dell'Utri, facendo capire chiaramente che vogliono da lui una conferma che non può dare.
Magari non può confermare perchè ci sono altre indagini in corso, oppure perchè è al corrente di altri fatti e altre telefonate che non può rendere pubblici
Possibile che non avesse capito che ai giornalisti interessavano i colegamenti con la mafia di B. e Dell'Utri?
Direi che dovremmo avere in mano il testo della conversazione tra Mangano e lo scudiero degli Inzerillo, per capire se Borsellino aveva preso un lapsus.

Citazione:

Io penso, visto anche che l'intervista verteva su Mangano, e non sui rapporti con Dell'Utri, che Borsellino stesse riferendosi agli accertamenti su Mangano, non su Dell'Utri.
Anche perchè prima aveva spiegato che dell'inchiesta San Valentino (quella della telefonata) lui non si era occupato e quindi non sapeva dire.
Credo avesse capito la domanda del giornalista in generale, o che avesse confuso Dell'Utri con Inzerillo.


Bah, a me sembra che invece il loro interesse non era per Mangano. Riguardati bene l'intervista è nota con quanta insistenza continuano a porre l'accento sui due figuri.

Citazione:

Queste considerazioni sono valide se questa parte di intervista non è un altro montaggio, ma non credo.

Ah, tutto è possibile, nessuno di noi era lì, quindi non possiamo sapere se quello che ha pubblicato il Fatto è come lo ha ricevuto, o se quello che ha ricevuto non era già tagliato...

Citazione:

L'anomalia è che le sentenze parlano di "evidenti manipolazioni", mentre Travaglio parla di "sintesi". ... se l'italiano ha ancora un senso...

Ma scusa, prima ammetti il dubbio e poi lo neghi?
La sentenza da te riportata esclude "categoricamente" che Borsellino si riferisse a Dell'Utri.
A che gioco stiamo giocando? Vorrei capire dove vuoi andare a parare...

Citazione:

Travaglio l'ha pubblicata sul suo libro, l'ha riletta da Luttazzi, ha nascosto il contenuto di una sentenza per continuare a spacciarla per "sintesi", e adesso dice che l'intervista "integrale",
da lui pubblicata e commentata su DVD, non ha nessun taglio.
Lui c'entra eccome.

Come sopra: o rimuovi il dubbio o altrimenti l'interpretazione è lecita. E' una questione di logica, non di fazioni.
Citazione:

Allora spieghi dov'è finita quella domanda.

Per la carità può anche spiegarlo, ma chissà cosa ti piacerebbe sentire...

Citazione:

E invece sì, perchè hanno tagliato chirurgicamente la parte iniziale della risposta in cui Borsellino diceva di parlare in generale.
La domanda del montaggio è molto più carica di significato rispetto a quella originale.
Non ho analizzato il filmato, questo lo fa il segugio anosmico,

Ecco, bravo, almeno dove puoi controlla di persona. Magari noterai che il quadro è diverso.

Citazione:

ma come ha dimostrato nel caso della telefonata, penso che l'inserimento di quella domanda registrata successivamente avesse la sua ratio nell'esigenza di montare
le risposte del giudice senza che l'osservatore si accorgesse del taglio. Forse quella originale non si riusciva ad inserirla senza farsi scoprire.
In ogni caso si tratta di una manipolazione inaccettabile.

Come preferisci, il mio punto di vista l'ho già espresso.

Citazione:

Vedo però che dai per assodato che la domanda sia stata registrata dopo, e non tagliata dal dvd "integrale", come lo chiama Travaglio, che non ha tagliato niente. Eh, sì, Travaglio non mente mai

Bah, potrei ribaltarti la questione dicendo che tu dai per scontato, come il segugio iposmico (alla fine qualcosa ha annusato, anche se non in maniera precisa), che il taglio l'abbia effettuato Travaglio.
Piuttosto userei un tantino di logica e non farei Travaglio così scemo da tagliarsi le gambe da solo esponendosi su qualcosa di cui persino "Il segugio" si è accorto.
Non ha proprio la necessità di offrire il fianco ai suoi detrattori che non perdono occasione per screditarlo raccontando balle a iosa (tipo pregiudicato, condannato et similia), poi la differenza tra
i filmati è evidente, pensi che non abbia valutato i rischi di un'operazione simile? Operazione che avrebbe portato poi quali vantaggi? Sarebbe interessante saperlo per valutarne la possibilità.

Comunque, per me, Travaglio ha un grandissimo merito, quello di dare voce a fatti che altrimenti rimarrebbero nell'oblio per desiderio dei nostri governanti.
Poi, se qualcuno lo accusa di essere un gatekeeper, influencer, o altre amenità del genere hanno il loro interesse personale affinchè non si diffondano notizie scomode.
Per quelli che insistono con la menata dei seguaci di Grillo, Travaglio e co. posso solo notare che seguaci lo si diventa se non si accende il cervello.
Chi non ha voglia di ragionare con la propria testa sarà sempre manipolato, piaccia o no.

Chemtrails! Il futuro è già iniziato
Ciao
Maggiolino

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA