Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 19/11/2009 10:15:31 (6032 letture)

Commenti e segnalazioni sulle notizie più recenti.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Redazione
Inviato: 19/11/2009 10:16  Aggiornato: 19/11/2009 10:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commenti liberi
Chiedo scusa. Sto preparando uno dei miei soliti "lavoracci", e non ho avuto tempo di scrivere nuovi articoli.

Lezik85
Inviato: 19/11/2009 10:51  Aggiornato: 19/11/2009 10:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Commenti liberi

santjago
Inviato: 19/11/2009 12:37  Aggiornato: 19/11/2009 12:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da: Roma
Inviati: 67
 Re: Commenti liberi
per quanto riguarda la privatizzazione dell'acqua, ricorderei che durante il meno peggio governo Prodi il ministro Lanzillotta aveva avviato la proposta per la privatizzazione dei servizi pubblici locali, i movimenti e i partiti della sinistra anticapitalista avevano detto “almeno l’acqua no”, e avevano ottenuto una moratoria di un anno, il 2008, sulla privatizzazione del servizio idrico.
Ma il disegno Lanzillotta veniva felicemente ripreso dal governo Berlusconi, che con la L. 133/2008 tagliava fondi all’Università e in un articoletto, il 23 bis prevedeva un più ampio coinvolgimento del privato nella gestione del servizio idrico.

http://acaroalcaloide.biz/news/acqua-sporca/0000000182

bella,
bz

La presunzione che ciò che esiste debba
necessariamente esistere,
è l'acido corrosivo
di ogni pensiero immaginativo.

Snowcrash Project
DjGiostra
Inviato: 19/11/2009 12:42  Aggiornato: 19/11/2009 12:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/1/2009
Da: Brignano G.D'Adda
Inviati: 5481
 Re: Commenti liberi
C'e' una cosa che mi tormenta e che vorrei capire:
Da un po' di tempo in internet Ci sono molti personaggi che tentano
di smascherare o per lo meno di portare alla luce svariate neffandezze
che ci sono nel mondo.
Neffandezze che variano dai complotti di vario genere alle cazzate enormi fatte dai politici a livello mondiale !!!
Personaggi come Massimo Mazzucco oppure Beppe grillo oppure giornalisti di vario genere
come Tavaglio oppure Piero Ricca.
Gente che io sono convinto sia sincera e che denuncia cose VERE !!
Gente che io stimo moltissimo e che spero non smetta mai di fare quello che fa !!!!
Ora, io capisco che ognuno di queste persone possa avere idee e pensieri diversi per carita' ,ma io spero che tutta questa gente un giorno unisca
la propria voce in un unico coro in modo da farsi sentire da molta piu' gente.
E' una mia speranza e mi piacerebbe sapere cosa ne pensa Massimo e
la gente che frequenta questo forum.
Rispondetemi in tanti anche se io non potro' leggervi tutti per mancanza
di tempo.
Spero di essere stato abbastanza chiaro..
Se ho detto delle baggianate o cose gia' dette vi prego di perdonarmi.
Con assoluto rispetto per tutti.
Ciao.
DJ.

Meglio un dubbio certo che una falsa certezza !!(Nisoli Damiano)
Da oggi chiamatemi Top Gun Su A320 !!

Il rispetto nasce dal rispetto
santjago
Inviato: 19/11/2009 12:46  Aggiornato: 19/11/2009 12:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da: Roma
Inviati: 67
 Re: Commenti liberi
sempre per i problemi di memoria corta... :

"Chi oggi violentemente critica il disegno di Legge Pdl-Lega sulla durata
massima dei processi penali finge di non ricordare che nella XIV Legislatura
i Senatori Fazzone, Ayala, Brutti, Calvi e Maritati (attuale vicepresidente
della Commissione Giustizia), tutti del gruppo dei democratici di Sinistra,
presentavano il disegno di Legge n. 260 pressoche' identico a quello ora di
Pdl-Lega".

E' quanto dice il presidente della Commissione Giustizia di Palazzo Madama
Filippo Berselli.
"La sola differenza e' che questo - aggiunge Berselli - non consente la
estinzione dei procedimenti per determinati reati piu' gravi o di maggiore
allarme sociale, quello invece, la prevedeva per tutti indistintamente i
reati. Questo - conclude - non consente l'estinzione per i recidivi, quello
anche per loro. La malafede dei contestatori e' quindi evidentissima".

(Agi)

bz

La presunzione che ciò che esiste debba
necessariamente esistere,
è l'acido corrosivo
di ogni pensiero immaginativo.

Snowcrash Project
cramo11
Inviato: 19/11/2009 13:27  Aggiornato: 19/11/2009 13:27
So tutto
Iscritto: 4/5/2009
Da: Torino
Inviati: 21
 Re: Commenti liberi
Il fatto che una legge schifezza presentata dalla destra sia uguale ad una proposta di legge della sinistra non la trasforma in una legge decente... anzi ci fa solo capire ancora una volta quanto i "nostri" politicanti siano tutti uguali e che tutto gli interessa tranne che fare i nostri interessi....

santjago
Inviato: 19/11/2009 14:06  Aggiornato: 19/11/2009 14:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da: Roma
Inviati: 67
 Re: Commenti liberi
non difendevo la legge...

cè solo da "vomitare" sul PD e su chi ha sempre sostenuto il voto
al meno peggio...

La presunzione che ciò che esiste debba
necessariamente esistere,
è l'acido corrosivo
di ogni pensiero immaginativo.

Snowcrash Project
hi-speed
Inviato: 19/11/2009 14:36  Aggiornato: 19/11/2009 14:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Commenti liberi
Link

da memorizzare.

Decreto Ue, acqua è e resterà bene pubblico, dice Ronchi L'acqua è e resterà un bene pubblico non privatizzabile. Lo dice il ministro per le Politiche europee, Andrea Ronchi, parlando del decreto salva infrazioni europee appena convertito in legge dalla Camera che all'articolo 15 prevede l'affidamento ai privati del servizio idrico. "Si è parlato strumentalmente di privatizzazione dell'acqua. È una semplificazione: l'acqua è, resta e sarà un bene pubblico non privatizzabile. L'articolo 15 ribadisce e rafforza il concetto", ha detto Ronchi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi con il collega di governo Raffaele Fitto, titolare degli Affari regionali

Tra un'anno, se non mantiene la promessa, lo potremo sputtanare e mandare affan.

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Calvero
Inviato: 19/11/2009 14:58  Aggiornato: 19/11/2009 14:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Commenti liberi
@ DjGiostra (figo il nick-name

comunque..

forse la prospettiva non sarà quella di unirsi. Probabilmente si parla di scintille caro collega. Chi lo chiama risveglio delle coscienze, chi risveglio spirituale, ecc. ecc. ma è individualmente - e paradossalmente - che un giorno forse ci ritroveremo uniti in una piazza e senza appuntamento. E SENZA bandiere del cazzo.. chi lo sa..?..

PS

non mettere vicino Travaglio e Mazzucco please... è come la cacca e la cioccolata

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
bariona
Inviato: 19/11/2009 15:04  Aggiornato: 19/11/2009 15:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2009
Da:
Inviati: 106
 Re: Commenti liberi
Ancora siamo qui a parlare di destra e sinistra?
Pensavo che avessimo da tempo superato questo stadio dei poli contrapposti.
guarda caso il bipolarismo è stato voluto con tutte le forze e tutti hanno lavorato per propinarcelo in tutte le salse......e io, da sclerato dubbioso di tutto ciò che ci vinee indicato dai media e dalla politica come la panacea, diffido più della peste.

"siamo pronti a mettere fine all'età della spensieratezza?" Jim Garrison
edo
Inviato: 19/11/2009 15:23  Aggiornato: 19/11/2009 15:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Commenti liberi
Citazione:
da memorizzare. Decreto Ue, acqua è e resterà bene pubblico, dice Ronchi L'acqua è e resterà un bene pubblico non privatizzabile. Lo dice il ministro per le Politiche europee, Andrea Ronchi, parlando del decreto salva infrazioni europee appena convertito in legge dalla Camera che all'articolo 15 prevede l'affidamento ai privati del servizio idrico. "Si è parlato strumentalmente di privatizzazione dell'acqua. È una semplificazione: l'acqua è, resta e sarà un bene pubblico non privatizzabile. L'articolo 15 ribadisce e rafforza il concetto", ha detto Ronchi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi con il collega di governo Raffaele Fitto, titolare degli Affari regionali Tra un'anno, se non mantiene la promessa, lo potremo sputtanare e mandare affan. hi-speed


I bagarozzi che ci governano sanno benissimo di poter manipolare la stragrande maggioranza dei lobotomizzati elettori . Sai quanto gliene frega di quattro sfigati che smanettano su internet? Se fossimo di più, internet sarebbe già blindato!

Quello che il pezzo da te riportato non ricorda... è che i costi delle manutenzioni rimangono a carico delle amministrazioni pubbliche...!!!

rafterry
Inviato: 19/11/2009 15:47  Aggiornato: 19/11/2009 15:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Possono dire ciò che vogliono...
... personalmente credo che ci facciamo fottere perchè ci proviamo gusto. A proposito dell'acqua, non la pagherò. se qualcuno mi accusa, credo andrò in causa col governo: l'acqua è vita, se mi vuoi togliere la vita, ti denuncio per tentato omicidio o peggio per "Crimini Contro l'Umanità". magari perdo, ma almeno servirà a qualcosa.

Giacinto Auriti mi ha insegnato che "la dignità gratuita non esiste".

Il diritto alla vita è irrinunciabile, costi quel che costi. Anzi, giusto per cominciare, c'è un qualche avvocato che sa dirmi se "procurare terrore" in maniera intenzionale può essere assimilabile a fare terrorismo o a qualche altro reato pesante (non il "procurato allarme" per cui ti rimandano a casa con una sculacciata) per il quale presenterebbe gli estremi per una denuncia? tutto sommato, ce lo stanno facendo tramite tv e giornali da quando siamo nati, magari non se ne sono accorti...

santjago
Inviato: 19/11/2009 15:59  Aggiornato: 19/11/2009 15:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da: Roma
Inviati: 67
 Re: Possono dire ciò che vogliono...
lo Zoo di radio 105, ha fatto un pezzo complottoso...
sulle scie chimiche...

ogni giorno dalle 14 alle 16, tra un turpiloquio e l'altro fanno anche controinformazione/informazione,

febbre suina, scie chimiche, Obama...

cè questo Adam Kadmon (non so chi sia) che interviene e fa questi pezzi...

cercate su youtube, Zoo 105 Adam Kadmon...

bz

La presunzione che ciò che esiste debba
necessariamente esistere,
è l'acido corrosivo
di ogni pensiero immaginativo.

Snowcrash Project
Lezik85
Inviato: 19/11/2009 16:11  Aggiornato: 19/11/2009 16:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Commenti liberi
Citazione:
A proposito dell'acqua, non la pagherò. se qualcuno mi accusa, credo andrò in causa col governo: l'acqua è vita, se mi vuoi togliere la vita, ti denuncio per tentato omicidio o peggio per "Crimini Contro l'Umanità". magari perdo, ma almeno servirà a qualcosa.


E' singolare comunque il modo in cui LORO siano in grado di fartela pagare però. Infatti sono legittimati a bussare a casa tua, sfondare la porta e prendere coattamente tutto ciò che può saldare il debito. Una volta finito si rintanano dentro il loro merdoso palazzo e aspettano la prossima vittima dello Stato, strafottendosene di cause o proteste.
Che sbadato esiste il bipolarismo forse l'altra parte mi aiuterà...o forse no?

rafterry
Inviato: 19/11/2009 16:13  Aggiornato: 19/11/2009 16:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Re: Commenti liberi
è uguale....
se arrivo in tribunale, ho già vinto... :)

spettatore
Inviato: 19/11/2009 18:18  Aggiornato: 19/11/2009 18:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Commenti liberi
@ lezik85:

può darsi che dopo aver sfondato la porta, l'ultima cosa che sentiranno in vita loro sarà un flebile...biiiiip !!!!


Lo spettatore

P.S.@ santjago: "Hana wa sakura gi, hito wa bushi."

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
Pensoso
Inviato: 19/11/2009 19:11  Aggiornato: 19/11/2009 19:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: Commenti liberi
alla faccia dell'efficienza e del merito.

la golden share al contrario per l'acqua; ampia maggioranza societaria garantita ai privati, nella solita illusione che il mercato ed in particolare la libera concorrenza siano la panacea di tutti i beni e servizi. Anche posto che la libera concorrenza effettiva sia davvero portatrice di questi miglioramenti economici e nei servizi, questa vera libera concorrenza non c'è poi mai, e chi ci guadagna è poi solo un oligopolio, o addirittura monopolio privato in associazione con la percentuale di amici politici della parte restante del pubblico.
Questo per la parte economica, per la bontà ed equità di un servizio tanto fondamentale come l'acqua, il solo pensiero che lo si paragoni alla gestione di un qualsiasi altro bene o servizio è da rabbrividire.

(uso non improprio di firma)
Fabrizio70
Inviato: 19/11/2009 19:52  Aggiornato: 19/11/2009 19:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Possono dire ciò che vogliono...
Citazione:
... personalmente credo che ci facciamo fottere perchè ci proviamo gusto. A proposito dell'acqua, non la pagherò. se qualcuno mi accusa, credo andrò in causa col governo: l'acqua è vita, se mi vuoi togliere la vita, ti denuncio per tentato omicidio o peggio per "Crimini Contro l'Umanità". magari perdo, ma almeno servirà a qualcosa.


Perchè adesso la bevi gratis ?

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Fabrizio70
Inviato: 19/11/2009 20:04  Aggiornato: 19/11/2009 20:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Possono dire ciò che vogliono...
Vorrei segnalare un caso che dalle nostre parti non fà discutere ma che all'estero stà sviluppando un acceso dibattito , provate a fare qualche ricerca con "Obam bow";di cosa si tratta?
In sostanza nelle ultime uscite ufficiali del neo presidente Americano quando incontra dei reali di altri paesi ...S'inchina !!!





Eccolo "salutare" re Abdullah dell'Arabia Saudita e



l'imperatore Akihito del Giappone , se si osserva il video il gesto anche se non così evidente si è ripetuto per sette volte:

http://www.youtube.com/watch?v=c0mZfpOfQYc

Può il capo della nazione più potente del mondo inchinarsi come un comune mortale ?

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
Spiderman
Inviato: 19/11/2009 20:39  Aggiornato: 19/11/2009 20:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Possono dire ciò che vogliono...

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Ashoka
Inviato: 19/11/2009 20:40  Aggiornato: 19/11/2009 20:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Possono dire ciò che vogliono...
Citazione:
... personalmente credo che ci facciamo fottere perchè ci proviamo gusto. A proposito dell'acqua, non la pagherò. se qualcuno mi accusa, credo andrò in causa col governo: l'acqua è vita, se mi vuoi togliere la vita, ti denuncio per tentato omicidio o peggio per "Crimini Contro l'Umanità". magari perdo, ma almeno servirà a qualcosa.


Provaci anche col panettiere già che ci sei.

Citazione:
Giacinto Auriti mi ha insegnato che "la dignità gratuita non esiste".


....costa due simec con la riserva al 50% (questa mi sa che la capiscono in pochi..)

orteip73
Inviato: 19/11/2009 20:48  Aggiornato: 19/11/2009 20:50
So tutto
Iscritto: 3/11/2009
Da:
Inviati: 5
 Re: Possono dire ciò che vogliono...
A loro da la faccia,..alle telecmere un'altra cosa. Visto che in quel mondo fatto di massoni e chissa cos'altro tutto è simbolico, bisogna cercare di interpretare anche questa non ti pare?

...............i due presunti giapponesi, per me sono alieni

trotzkij
Inviato: 19/11/2009 20:57  Aggiornato: 19/11/2009 20:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Commenti liberi

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
dr_julius
Inviato: 19/11/2009 21:15  Aggiornato: 19/11/2009 21:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi
Non so se come dice trotski qui sopra il vaccino sia un'arma biologica, tuttavia sembra che qualcuno non lo abbia proprio voluto comprare.
Si tratta del ministro polacco Kopacz, dovrebbe esserci un video sul web:
Citazione:
«Lo Stato polacco è molto saggio i polacchi sanno distinguere la verità dalle balle con molta precisione. Sono anche in grado di distinguere una situazione oggettiva da una truffa»

Sufficientemente esplicito.

Incauta la dichiarazione del presidente dell'Istituto superiore di Sanità, Enrico Garaci:
Citazione:

«Non conosco le sue affermazioni ma posso garantire che il vaccino contro l'influenza A è sicuro ed efficace. Dunque non c'è da preoccuparsi».

Insomma anche è una "truffa" e si tratta di "balle" e di contratti segreti con numerosi punti contro la legge, il vaccino è sicuro e non c'è da preoccuparsi!

Decisamente non scientifico e quasi ridicolo il sottosegreatario Fazio:
Citazione:
«si tratta di una pandemia contro la quale bisogna immunizzare il maggior numero di persone, soprattutto i bambini».
«bisogna fare in modo che il virus H1N1 non si trasformi, incontrando quello dell'aviaria, in un virus ancora più pericoloso. Per questo bisogna immunizzare anche i bambini»


insomma lo ammette: il virus della aviaria (H5N1) è ancora più pericoloso del A/H1N1. Ma vaccinando si evita che il virus si trasformi
(fonte)

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
GgCc
Inviato: 19/11/2009 21:38  Aggiornato: 19/11/2009 21:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/7/2005
Da:
Inviati: 170
 Re: Commenti liberi
Una notizia che circola trovata nel sito GlobalResearch.ca: la Société Générale avrebbe avvisato, fonte Ambrose Evans-Pritchard, molti suoi clienti di pregio di prepararsi al peggio. Nell'articolo ( link: http://globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=16171) si parla di collasso globale economico...Uno dice: forse... ma uniamolo a quest'altro articolo, " La fine dell'età dell'oro" ( link: http://petrolio.blogosfere.it/2009/11/la-fine-delleta-delloro.html ) tratto dal sito Petrolio e la miscela diventa esposiva! Buona lettura...

titusnefasto
Inviato: 19/11/2009 23:25  Aggiornato: 19/11/2009 23:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2004
Da: daumpa
Inviati: 417
 Re: Commenti liberi
cè solo da "vomitare" sul PD e su chi ha sempre sostenuto il voto
al meno peggio...

se vuoi ti mando il mio indirizzo in p.m. in modo che tu possa venire a vomitarmi sopra.
sei libero di pensare quello che hai scritto ma poi ne paghi le conseguenze se sei coerente al modo di affrontare gli argomenti.

Pispax
Inviato: 20/11/2009 0:25  Aggiornato: 20/11/2009 0:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/3/2009
Da:
Inviati: 4685
 Re: Commenti liberi
@titusnefasto


Citazione:
se vuoi ti mando il mio indirizzo in p.m. in modo che tu possa venire a vomitarmi sopra.
sei libero di pensare quello che hai scritto ma poi ne paghi le conseguenze se sei coerente al modo di affrontare gli argomenti.

Mi associo

LoneWolf58
Inviato: 20/11/2009 1:34  Aggiornato: 20/11/2009 1:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Autore: santjago Inviato: 19/11/2009 14:06:15
...
cè solo da "vomitare" ........ su chi ha sempre sostenuto il voto
al meno peggio...
Dal che si desume che tu preferisci il "più" peggio?!

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
astro7
Inviato: 20/11/2009 10:07  Aggiornato: 20/11/2009 10:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2007
Da: questa sconosciuta terra di mezzo
Inviati: 472
 Re: Commenti liberi
CVD
Prima che potessero saltare fuori dettagli importanti, ecco che fanno fuori il "testimone ":

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/09_novembre_20/brenda_morta_carbonizzata-1602036393107.shtml

a voi ogni deduzione...

santjago
Inviato: 20/11/2009 10:56  Aggiornato: 20/11/2009 12:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da: Roma
Inviati: 67
 Re: Commenti liberi
@LoneWolf58

si desume sta ceppa!

solo dalle ultime :

Scudo Fiscale, caso Cosentino

PD=PDL=pensiero unico

ho sempre pensato che questa falsa dicotomia sia
in qualche modo riconducibile a questa tecnica di manipolazione :

http://it.wikipedia.org/wiki/Poliziotto_buono_-_poliziotto_cattivo

ovviamente vale anche per le altre plutocrazie rappresentative mondiali..

"non voto" e napalm!
bz

P.S. @spettatore "Hana wa sakura gi, hito wa bushi."

La presunzione che ciò che esiste debba
necessariamente esistere,
è l'acido corrosivo
di ogni pensiero immaginativo.

Snowcrash Project
granma
Inviato: 20/11/2009 14:47  Aggiornato: 20/11/2009 14:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/11/2009
Da:
Inviati: 34
 Re: Commenti liberi
Salve a tutti.

In questi ultimi giorni è tornata alla ribalta la scomparsa di Emanuela Orlandi.

Hanno ritirato fuori varie teorie che già si erano sentite in passato, su dov'è il corpo, chi è stato, e perchè.

Ma oggi ne ho sentita una nuova, dietro a questo mistero ci sarebbe un prestito fatto dalla banda della magliana niente di meno che al vaticano per finanziare non mi ricordo bene cosa (mi sembra per finanziare la resistenza al comunismo nei paesi dell'est).
Detto ciò volevo sapere cosa ne pensavate voi di questa vicenda in generale, e in particolar modo di quest'ultima uscita.

Io personalmente non credo che al vaticano servano i soldi della banda della magliana per finanziare una qualsiasi cosa...

Ciao a tutti.

redna
Inviato: 20/11/2009 17:08  Aggiornato: 20/11/2009 17:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Come nel franchismo

Prove di franchismo nel basso Abruzzo? Leggendo i giornali di sabato scorso, e seguendo le abbondanti tracce lasciate sul web, sembrerebbe proprio di sì. Come nella Spagna di Franco, gli atti della nomina di un vescovo ausiliare a L’Aquila porterebbero la firma del Papa ma le decisioni che l’hanno preceduta sarebbero avvenute per esplicita richiesta di Palazzo Chigi e non degli organi preposti dalla Chiesa al delicato compito di valutare l’idoneità dei candidati all’episcopato. Il primo lancio della notizia, un take dell’Agi nel tardo pomeriggio di venerdì 13 novembre, già alludeva al compito del nuovo presule: una sorta di commissario governativo a guardia dei fondi stanziati per la ricostruzione delle chiese abbattute dal terremoto del 6 aprile. Il concetto, arricchito di nuovi dettagli fra cui la «benedizione» di un personaggio importante del governo, veniva sviluppato il 14 novembre in un ampio articolo dedicato all’argomento da Repubblica.

A questo punto, persino nel blog del vaticanista di Il Giornale, generalmente frequentato da ciellini destrorsi ed estetizzanti, sono arrivati una sessantina di commenti tutt’altro che entusiasti. Per i cultori del genere, sempre sul web e sempre sullo stesso argomento infatti, è possibile trascorrere qualche ora allietati dalle voci di un dibattito che rasenta -a scelta- sia il ridicolo sia il tragico già che «l’habemus episcopum» questa volta è caduto sulla testa dei fedeli dal balcone del palazzo del governo. E non è stato certamente portato all’attenzione di Pietro, come giustizia vorrebbe, dal seno caldo di una comunità ecclesiale.
«Sono contento», si è limitato a commentare il sospetto bisognoso di tutela governativa, l’arcivescovo di L’Aquila Giuseppe Molinari, confermando così l’infinita pazienza delle diocesi italiane nel sopportare qualunque ingiuria, compresa quella di essere ciclicamente considerate cassonetti dove depositare gli scarti dell’amministrazione vaticana e della diplomazia pontificia.
Comunque, di fronte all’imbarazzato silenzio dell’episcopato abruzzese (tenuto all’oscuro, pare, al contrario di quanto di solito avviene, della nuova nomina), è giocoforza notare che solo qualche giorno prima, durante l’Assemblea della Conferenza Episcopale Italiana ad Assisi, i responsabili delle diocesi della regione ecclesiastica abruzzese-molisana avevano tentato di consegnare all’opinione pubblica considerazioni ben diverse da quelle che gli uomini di governo continuano a dare sulla ricostruzione del capoluogo abruzzese.

E sono appunto queste, le raccomandazioni che invano hanno tentato di farci arrivare i responsabile delle undici diocesi dell’Abruzzo e del Molise: «Si dica la verità. Non si prometta l’impossibile creando aspettative e illudendo la gente. Non sono ammissibili giochi mediatici sulla ricostruzione e sul post-terremoto. Occorre dire la verità. E poi non c’è solo il dramma de l’Aquila. Gli effetti devastanti del sisma hanno colpito Termoli, Chieti, Sulmona. Nella stessa Pescara vi sono ancora diciassettemila sfollati. Quanto ci vorrà per ricostruire il centro dell’Aquila?»

Sarà stato un caso, ma subito dopo Tommaso Valentinetti, vescovo di Pescara, si è dimesso dalla presidenza di Pax Christi ed è stato sostituto nell’incarico da Giovanni Giudici, vescovo di Pavia. Tommaso Valentinetti prima di fare il vescovo a Pescara era a Termoli, dove lo abbiamo visto, nei giorni del disastro della scuola di San Giuliano, piangere e pregare con i genitori delle piccole vittime. Radio-sacrestia lo ha sempre attribuito in quota Ruini, tanto basti per dire che il manuale Cencelli della Chiesa italiana non pone il Nostro, un biblista, nella lista dei trinariciuti. Don Tommaso è conosciuto solo per essere stato un bravo prete nelle parrocchie dove ha lavorato, un bravo vicario generale a Lanciano, un bravo vescovo a Termoli e un pastore molto amato a Pescara.

Nel marzo del 2006, quando ricevette - come tutti i vescovi italiani - un opuscolo firmato dall’onorevole Sandro Bondi e intitolato «I frutti e l’albero: cinque anni di Governo Berlusconi letti alla luce della dottrina sociale della Chiesa», don Tommaso lo lesse e dopo aver fatto adeguata riflessione lo respinse al mittente con una lettera nella quale diceva: «Vorremmo mantenerci attenti e inquieti (come diceva don Mazzolari), appassionati alla vita reale e quotidiana. Un quotidiano che ci lega ai poveri, alla vita delle nostre famiglie, alla vita dei giovani, alla storia degli stranieri, alla fatica degli educatori, alle attese delle donne, all’impegno della società civile, alla testimonianza delle nostre comunità, all’ambiente che ci accoglie e alla terra che ci nutre, alla dignità di ogni cittadino, alla vita di tutte e di tutti».

È difficile comprendere perché una voce simile - condivisa da tutti i vescovi della regione - abbia bisogno di confrontarsi con un prodotto del sottobosco curiale e televisivo spedito in Abruzzo più come una minaccia che come un incoraggiamento.
Quando nella Spagna di Franco la Chiesa non ebbe più la forza di opporsi al regime, rinunciò a tutti i privilegi che il franchismo le concedeva. Se in Italia la Chiesa non ha più la forza di sostenere la profezia dei suoi migliori vescovi, forse è meglio che inizi a pensare a come liberare se stessa e i suoi fedeli da una storia che, di compromesso in compromesso, sta accumulando solo brutte vicende.
20 novembre 2009
http://www.unita.it/news/italia/91512/come_nel_franchismo

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
donfrengo
Inviato: 21/11/2009 0:15  Aggiornato: 21/11/2009 2:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2008
Da:
Inviati: 62
 Commenti liberi
OPERAZIONE BIANCO NATALE
I primi effetti del reato di clandestinità:


Giuseppe (anziano falegname) già attenzionato dalla Digos, e la moglie (ancora minorenne) Maria, all’ottavo mese di gravidanza, costretti a lasciare il Presepe perchè clandestini.

Sani e Clandestinizzati

Quando parli con me ti devi stare zitto
"Sani & Sponsorizzati" : contro il ceto medio
rekit
Inviato: 21/11/2009 0:36  Aggiornato: 21/11/2009 0:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Commenti liberi

hendrix
Inviato: 21/11/2009 12:22  Aggiornato: 21/11/2009 12:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Commenti liberi

Pensoso
Inviato: 21/11/2009 19:01  Aggiornato: 21/11/2009 19:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: Commenti liberi
come facile prevedere il tono della lotta politico mediatica si è alzato ulteriormente, e ci ha lasciato la pelle Brenda (dopo lo spacciatore coinvolto).
certo è facile prendersela con le persone già molto stigmatizzate... ma i colpevoli e mandanti meriterebbero punizioni esemplari.

nel libro dei sogni ovviamente...

(uso non improprio di firma)
redna
Inviato: 21/11/2009 19:18  Aggiornato: 21/11/2009 19:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Citazione:
come facile prevedere il tono della lotta politico mediatica si è alzato ulteriormente, e ci ha lasciato la pelle Brenda

o sarà che per 'abbassare' il tono della lotta politica era necessario dirottare l'attenzione altrove?
magari sul fattaccio brutto di Marrazzo che va a trans....con tanto di morto!
Del fatto che la Mondadori era interessata al video e che un premier si sia messo di mezzo a questa storia di ricatti e di reati è del tutto marginale?


«È inquietante» commenta Luca Petrucci, legale di Piero Marrazzo. «Bisogna indagare - aggiunge - per vedere se c'è qualcosa di più grosso di quel che sia già emerso». «Non posso pensare - afferma - che la settimana scorsa questa persona è stata aggredita e rapinata e che da poche ore è stata bruciata: vanno approfondite le cause anche se non ho alcun elemento per aggiungere qualcosa in più rispetto a quello che apprendo dai media. Dico che forse le indagini stanno scoperchiando una sistema simile a quello della Uno Bianca dove si mettevano tra l'altro a tacere i testimoni. In questo senso ritengo giusto rimettere sotto protezione Natalie».
link

....un sistema simile alla UnoBianca?!....



EDIT

Roma, 19:17 BRENDA: TRANS LEILA, QUALCUNO HA SCATENATO TUTTO QUESTO "Piero Marrazzo non e' sicuramente l'unico politico ad aver frequentato trans. Qualcuno ha molta paura e ha scatenato tutto questo". A parlare e' Leila, transessuale presidente dell'associazione Libellula, presente questa sera al corteo contro la violenza sulle donne, lesbiche e trans che sta per partire da piazza Vittorio
pare proprio che Chiappe d'Oro esista per davvero!

link

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Silver
Inviato: 22/11/2009 1:01  Aggiornato: 22/11/2009 1:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Commenti liberi
E' stato dimostrato che una persona che ha guidato 2 volte un piccolo aereo con un motore, possa tranquillamente fare il copilota di un boing anche in condizioni meteo avverse.

Fonte: 2012 (il film)

messier
Inviato: 22/11/2009 9:37  Aggiornato: 22/11/2009 9:41
So tutto
Iscritto: 21/11/2009
Da:
Inviati: 2
 Re: Commenti liberi
Eccolo finalmente il Presidente dell'Europa Unita. E' nato nel '47 e se non fosse naturalmente belga il nuovo capo della Corona di Spine in Campo Blu, potremmo pensare che abbia avuto i suoi natali a Roswell.

Fisionomia del viso a parte, costui fu il vice-primo ministro durante l'intero periodo di attività del Mostro di Marcinelle.


redna
Inviato: 22/11/2009 10:49  Aggiornato: 22/11/2009 10:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi


forse sono sbarcati dalla stessa astronave anche il primo ministro giapponese e signora?
(la quale è certa di essere stata rapita da alieni.... )

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
dr_julius
Inviato: 22/11/2009 11:50  Aggiornato: 22/11/2009 11:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi
Sul riscaldamento globale le e-mail rubate svelano la presenza di "dati truccati" (fonte: corriere.it)

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
dr_julius
Inviato: 22/11/2009 12:01  Aggiornato: 22/11/2009 12:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi
Allo studio il "raggio paralizzante" (da Repubblica.it)
Sperimentato con successo su un piccolo verme. Si prevede di estendere le ricerche ad organismi più complessi...

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
padegre
Inviato: 22/11/2009 12:13  Aggiornato: 22/11/2009 12:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/11/2007
Da:
Inviati: 496
 Re: Commenti liberi
caro DJGiostra,

sono completamente d'accordo con te. E' il nostro principale problema
ciao
paolo

padegre
Inviato: 22/11/2009 12:16  Aggiornato: 22/11/2009 12:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/11/2007
Da:
Inviati: 496
 Re: Commenti liberi
- l’eterno equivoco della “libera stampa” -

In Turchia il gruppo editoriale DOGAN, che ha un controllo dominante sui media, proprietario di giornali e canali televisivi, oltre che di molte attività commerciali, ha ricevuto una multa di 1,7 miliardi di euro, manovra di ispirazione governativa, in quanto questo gruppo editoriale è critico verso l’attuale governo turco.
Il primo ministro, nell’intento di indebolire e forse distruggere il più potente apparato mediatico della Turchia, ha aiutato diversi uomini di affari a lui vicini ad acquistare giornali e canali televisivi. In Turchia si parla di “libertà di stampa” compromessa e di pericoli per la democrazia.
La prima cosa che ci sarebbe da dire, prima di stracciarsi le vesti, dovrebbe essere quella che smembrare un monopolio è sempre un fatto positivo, ma una oligarchia di vari proprietari di media amici del governo si chiama oligopolio e la “libertà di stampa” continua ad essere un miraggio.

Esattamente come in Italia, dove il primo ministro gode di un apparato mediatico dominante a suo favore, ma ha l’impudenza di attaccare in ogni modo le poche voci di dissenso, e in nome della libertà, questo signore ha cacciato come sguatteri prima Montanelli da un giornale di sua proprietà, poi Enzo Biagi dalla Rai, semplicemente perché chi ha i soldi ed è il proprietario decide la linea editoriale.
Non si tratta di libertà di stampa, ma della libertà di un capitalista di stampare ciò che gli fa comodo.
Se aggiungiamo ai proprietari di giornali le segreterie politiche che decidono la linea dei giornali di partito, ecco che di “libero” rimane ben poco.
L’unico giornale cartaceo che può definirsi libero è quello fondato da Travaglio, Padellaro, ed altri, “Il fatto quotidiano”, che non ha un padrone, ma ne sono proprietari i giornalisti, e ha rinunciato al ghiotto finanziamento statale della editoria, spreco di soldi pubblici che tiene in vita artificiale giornali che se dovessero campare con i propri lettori sarebbero già falliti.
Fortunatamente molti lettori stanno abbandonando i giornali cartacei a favore di Internet, dove circolano molte informazioni che i giornali dei padroni omettono scientificamente di dare.

Diverso è il discorso per la televisione. Non è un giornale che puoi non comprare più, si insinua nel nostro quotidiano ed è molto difficile non rimanerne influenzati.
Qui agiscono due monopoli, che non sono assolutamente in concorrenza tra loro. Uno è controllato dai partiti politici ed in particolare dai partiti al governo, che hanno l’indecenza di denominarlo “pubblico servizio”, e l’altro è il monopolio privato Mediaset, questo sì “pubblico servizio”, ma per la carriera politica del suo proprietario.
E’ elementare dedurre, se non si è in cattiva fede, che la democrazia ed il pluralismo non vengono esercitati in questo ferreo sistema di potere, visto che pluralismo significa dare visibilità e pari opportunità a tutti i movimenti organizzati che rappresentano la società italiana.
Offrire un canale televisivo da autogestire a movimenti che abbiano più di mezzo milione di iscritti, tipo Sindacati, Coldiretti, Lega Ambiente, WWF, Acli, Lega delle cooperative, Arci, sarebbe un inizio di pluralismo. Si parlerebbe con persone vere e di problemi veri, in piena libertà e autogestione, e ciò sarebbe un potente fattore di aggregazione sociale e di visibilità di categorie dimenticate da un sistema televisivo teso a celebrare solo i belli e i vincenti o a disposizione della CASTA con i suoi rituali di finti dibattiti, finti litigi, linguaggi incomprensibili e inconcludenti.
Il contrappeso alle Tv private nazionali dovrebbe essere un vero servizio pubblico, senza partiti né preti, finanziato dal canone, senza pubblicità, che affida mezzi e frequenze ai cittadini organizzati, che si inventerebbero di sicuro un nuovo modo di comunicare e per la prima volta scoprirebbero che è bello partecipare e non fare i sudditi, spettatori.
Paolo De Gregorio

Pensoso
Inviato: 22/11/2009 12:30  Aggiornato: 22/11/2009 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/8/2009
Da:
Inviati: 436
 Re: Commenti liberi
esatto Redna, ma più che distrarre... un omicidio (!) dovrebbe spingere a fare chiarezza con le indagini, ed hai visto mai che il filone di cronaca nera non abbia a che fare con il filone mediatico-politico?

è proprio quello che intendo...

(uso non improprio di firma)
Lezik85
Inviato: 22/11/2009 13:15  Aggiornato: 22/11/2009 13:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Commenti liberi

redna
Inviato: 22/11/2009 14:31  Aggiornato: 22/11/2009 14:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Citazione:
ed hai visto mai che il filone di cronaca nera non abbia a che fare con il filone mediatico-politico?


Quattordici scalini, un corridoio stretto e color polvere e, poi, otto porte di ferro rosso ed una bianca. Il numero è l’1, la lettera la F: è in uno spazio di pochissimi metri quadrati, forse dieci che il transessuale Brenda è morta asfissiata. La casa, o meglio il tugurio, appare come un luogo dell’orrore. Spazzatura, un materasso bruciato, le molle in evidenza e sotto al letto due bottiglie, apparentemente di alcolici. Il soppalco non si vede perché è buio, ma, una volta sul retro del palazzo, è il senso di precarietà che ti assale: il mini-appartamento da dove Brenda sarebbe stata presto sfrattata ha un’uscita secondaria, chiusa da un cancello e nascosta in un altro sottoscala. «Queste sono tombe, sì vere e proprie tombe. Guardate le bombole del gas, ovunque e non in sicurezza. A queste poveracce chiedono 500 euro, ma so che pagano anche di più: è due anni che non facciamo un’assemblea di condominio... E pensare che chi ha costruito queste schifezze è un noto imprenditore», racconta la donna che alle 4 e qualche minuto di venerdì ha dato l’allarme perché il fumo usciva da una fessura laggiù al piano che non c’è.

intanto io ci vedo il degrado da terzo mondo proprio nella capitale italiana...

In via Due Ponti, civico 180, vivono decine di famiglie, bambini appena nati e ragazzi che, adesso, appaiono e scompaiono in balconi pieni di vestiti appesi e parabole. Tutto attorno, vicoli, varchi, garage semidistrutti, odore di cucina. «Era sempre ubriaca, alle 3 del mattino la musica ci assordava, urla e rumore non ci facevano dormire. E, poi, tutte quelle grandi macchine qua sotto: io, l’altra notte, ero a Bologna...», racconta Valentin, camionista moldavo che ci apre casa. La moglie è in Ucraina, per terra c’è polvere ovunque perché, spiega, «i vigili del fuoco hanno buttato giù il mio portoncino credendo che il fuoco avesse invaso anche la mia stanza».

quindi nella zona dei trans abitano anche famiglie con bambini piccoli senza che qualcuno se ne preoccupi....

Al numero 180 si arriva passando sotto ad un ponte a gomito, una svolta che fa da confine fra la strada dei circoli privati, dei vip, dei residence e il nulla, o quasi. «La polizia le deve proteggere, le transessuali sono solo l’anello debole di una storia che coinvolge politici e forze dell’ordine corrotti. Questa è una storia - così Imma Battaglia, la presidente di Gayproject - indegna dell’Italia, serve verità e se c’è una lista di persone importanti che venga fuori perché qua ci sono esseri umani che hanno paura». Paura come quella che prova Thyanna o Barbara che denuncia «un inseguimento, forse di un carabiniere su un motorino...».

infatti dovrebbero essere proprio i trans a tirar fuori quanto prima la lista.

fonte:
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200911articoli/49628girata.asp

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Infettato
Inviato: 22/11/2009 14:33  Aggiornato: 22/11/2009 14:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Commenti liberi

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Fabrizio70
Inviato: 22/11/2009 16:31  Aggiornato: 22/11/2009 16:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/5/2006
Da: Roma
Inviati: 3721
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Sul riscaldamento globale le e-mail rubate svelano la presenza di "dati truccati" (fonte: corriere.it)



The Air Vent , il blog che ha pubblicato le mail:

http://noconsensus.wordpress.com/

Il lusso non può mai essere soddisfatto perché, essendo qualcosa di falso, non esiste per esso un contrario vero e reale in grado di soddisfarlo e assorbirlo.
Wilhelm Richard Wagner-1849
ivan
Inviato: 22/11/2009 21:16  Aggiornato: 22/11/2009 21:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Commenti liberi
Su Repubblica un video e delle foto che a dire di qualcuno proverebbero che Oswald .. ovvio :

link 1

link 2

Ma il singolo fotogramma che prova che non c'è e dal video non è che si riesca a cavarne molto.

Il link a N.G.: The lost tapes .

Homero
Inviato: 23/11/2009 0:11  Aggiornato: 23/11/2009 0:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/4/2007
Da:
Inviati: 466
 Re: Commenti liberi
Massimo guarda qui:

http://tv.repubblica.it/copertina/omicidio-jfk-nel-filmato-si-intravede-oswald/39379?video

la cosa davvero esilarante è che nel titolone in prima del sito si dice "si vede" Oswald, mentre poi nel link si dice "si intravede"...

andando poi a leggere meglio si ottiene questo:
"Grazie al restauro - spiega Tom Jennings, produttore esecutivo del documentario - si intravede una figura dietro alla finestra da cui partirono i colpi. Io penso sia quella di Oswald".

penso che questa dichiarazione si commenti da sola

Tra dieci anni: "Trovato nuovo filmato degli attentati dell' 11 settembre 2001 alle Twin Towers. Grazie al restauro - spiega Pincopalla, produttore esecutivo del documentario - si intravede una figura dietro ad un finestrino del primo aereo schiantatosi contro le Torri. Io penso sia quella di Mohammed Atta"

rafterry
Inviato: 25/11/2009 10:37  Aggiornato: 25/11/2009 10:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 LA GRANDE TRUFFA DELL'ENERGIA RINNOVABILE
Signori e signore, notizia BOMBA.... "il fungo atomico" della presa per il culo a cui siamo sottoposti:

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_novembre_22/clima-scandalo-messaggi-rubati_db5eb85a-d746-11de-a7cd-00144f02aabc.shtml

quando qualcuno ci dirà che "spendere così tanto per il bene del nostro pianeta è un dovere", vi prego di mandarlo simpaticamente a fanculo. Lui/lei assieme all'energia verde e il riscaldamento globale.... Ah come godrò a poter dire ste cose con delle prove in tasca... nn sapete come godo....
sto cercando come un cane da tartufo le mail incriminate, se qualcuno c'arrivasse prima lo imploro di postarlo... grazie....


AH COME GODO

dr_julius
Inviato: 25/11/2009 11:17  Aggiornato: 25/11/2009 11:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: LA GRANDE TRUFFA DELL'ENERGIA RINNOVABILE
@rafterry
hai provato qui?

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
audisio
Inviato: 25/11/2009 12:12  Aggiornato: 25/11/2009 12:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Commenti liberi
Scusate, ma che c'entra il Global Warming con il discorso delle energie rinnovabili?
Se i dati sul riscaldamento sono stati falsificati è proprio per bloccare lo sviluppo dei paesi emergenti e per un motivo molto semplice:
il petrolio e tutti i materiali fossili si esauriranno entro 15-20 anni.
E questi sono dati ricavati da studi fatti dai centri studi delle Sette Sorelle, molto prima che si cominciasse a parlare di Global Warming.
E sono stati confermati negli anni.
Non solo, anche se si decidesse oggi di passare tutti al nucleare riusciremmo a costruire le centrali nell'arco di tempo in cui si esauriscono gli idrocarburi, ma tenendo conto del ritmo di sviluppo mondiale, in altri 15-20 anni si esaurirebbero anche tutte le riserve di uranio.
In altri termini, se non si bloccano India e Cina e se non si sviluppano fonti di energia alternative, abbiamo al massimo 40 anni di civiltà (2012 o meno).
Ma il passaggio immediato ad altre fonti di energia, a disposizione di tutti, sarebbe il de profundis per i magnati del petrolio (e ora anche metano, vedi Gazprom).
Quindi, il problema non è l'effetto serra.
E' proprio la mancanza di energia.
L'effetto serra, se falso, serve casomai a sviare il problema energia e serve, quindi, a mantenere più durature possibile le opportunità di profitto per le grandi major del petrolio e del metano.

Orwell84
Inviato: 25/11/2009 12:20  Aggiornato: 25/11/2009 12:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Commenti liberi
il petrolio e tutti i materiali fossili si esauriranno entro 15-20 anni.
E questi sono dati ricavati da studi fatti dai centri studi delle Sette Sorelle, molto prima che si cominciasse a parlare di Global Warming.
E sono stati confermati negli anni.


É la trama di un film di Roland Emmerich?


L'effetto serra, se falso, serve casomai a sviare il problema energia e serve, quindi, a mantenere più durature possibile le opportunità di profitto per le grandi major del petrolio e del metano.

Sussidi pubblici che vanno in progetti eolici/idroelettrici/solari fallimentari sono opportunità di profitto per le major di petrolio e metano???

rafterry
Inviato: 25/11/2009 12:28  Aggiornato: 25/11/2009 12:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Re: LA GRANDE TRUFFA DELL'ENERGIA RINNOVABILE
Grande Julius!! non ho avuto ancora il tempo di leggerlo tutto ma mi sembra che dia conferma della manipolazione dei dati: imbarazzante vedere che a New York, a distanza di poche miglia, rilevassero temperature differenti, addirittura da una parte costanti e dall'altra in aumento.. mi faresti un riassunto coi link salienti..?

Ah Julius, posso farti una domanda? con che spirito citi Carlo Rubbia? non vorrei togliergli il merito sui Bosoni per il quale ha preso un Nobel, nè il suo importante lavoro che sviluppa al CERn, ma non credo che un uomo sia (sempre) il suo passato e ogni tanto gli si possa concedere di dire qualche puttanata. A mio modestissimo parere, inserita nel contesto attuale, quella dell'anello che rifornirebbe tutta l'Italia è una grande puttanata... le fabbriche han bisogno di continuità, se nn c'è sole che facciamo, dormiamo tutto il giorno? C'è da dire anche però che implicherebbe conseguenze per cui è un progetto ammirabile: sarebbe la svolta della coscienza!! si lavorerebbe per necessità quando va al tempo e non al profitto...

ma secondo te, lo sa?

con affetto

audisio
Inviato: 25/11/2009 12:33  Aggiornato: 25/11/2009 12:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Commenti liberi
Orwell, una delle cause (ce ne sono molte altre) delle guerre in Iraq e Afghanistan è il petrolio.
Ti sei chiesto il perchè?
Ti dice nulla il fatto che sono anni, ormai, che il Texas è diventato un immenso cimitero di pozzi in disuso?
Il discorso delle truffe di denaro pubblico non c'entra nulla con la necessità di energie alternative.
Quello rientra semplicemente nella naturale predisposizione (specie italiota ma non solo) a rubare su tutto.
Ma non crederai che sia stato organizzato un enorme battage propagandistico sull'effetto serra per permettere a qualche politico e ladruncolo locale di arraffare qualcosa?
Te prego, lo scopo è palese (sempre che sia vero, potrebbe essere la trsi opposta ad essere frutto di un complotto, bisogna approfondire), fermare l'avanzata di India e Cina.
Quindi, ribadisco, è necessario trovare energie alternative e ciò a prescindere dal Global Warming.
E se no, perchè Tesla l'avrebbero ammazzato?
Non saranno mica stati gli ambientalisti?
No, Tesla era scomodo perchè troppo avanti, se ne era uscito con le sue scoperte quando ancora c'era da arraffare tutto l'arraffabile grazie al petrolio.
Vedrai che tra 20 anni, quando il petrolio sarà finito, le stesse major se ne usciranno coi loro brevetti già bell'e pronti su energie nuove e fantascientifiche, di cui ovviamente solo loro godranno i profitti.

audisio
Inviato: 25/11/2009 12:36  Aggiornato: 25/11/2009 12:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Commenti liberi
Rafterry, fammi capire.
Affermi che la ricerca di energie alternative è una grande truffa per spillare denaro pubblico e poi difendi quella puttata del CERN e dell'LHC che, oltre ad essere un immondo aspirapolvere di decine di miliardi di euro, rischia seriamente di distruggere il pianeta?
Ah, sinceramente, a volte certi di voi non li capisco...

rafterry
Inviato: 25/11/2009 12:40  Aggiornato: 25/11/2009 12:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Re: Commenti liberi
@audisio

Citazione:
Quindi, il problema non è l'effetto serra. E' proprio la mancanza di energia.


mio caro, non so come la vedi, ma credo che forse la questione verta semmai sulla sua accessibilità e, soprattutto, al suo costo. chi conosce Nikola Tesla e ha seguito questo sito in OGNI sua parte, non fa fatica a comprendere dove voglio arrivare.

"Mi chiamarono pazzo nel 1896 quando annunciai la scoperta di raggi cosmici. Ripetutamente si presero gioco di me e poi, anni dopo, hanno visto che avevo ragione.
Ora presumo che la storia si ripeterà quando affermo che ho scoperto una fonte di energia finora sconosciuta, un'energia senza limiti, che può essere incanalata." (Nikola Tesla)

Chiedi al suo finanziatore del tempo, che mantiene tuttora il cognome, che fine avrebbero fatto tutte le sue macchine e i suoi preziosi appunti. Si chiama J.P. Morgan..

rafterry
Inviato: 25/11/2009 12:46  Aggiornato: 25/11/2009 12:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Re: Commenti liberi
Citazione:
difendi quella puttata del CERN e dell'LHC che, oltre ad essere un immondo aspirapolvere di decine di miliardi di euro, rischia seriamente di distruggere il pianeta?


non ho preso il Nobel, non ho una Laurea in fisica nucleare e, soprattutto, non so cosa succederà. non lo sanno neanche loro. non lo sa nessuno, sennò non l'avrebbero costruito. Sono però curioso di sapere se succederà davvero. appena succederà ti dirò "avevi ragione".. e poi, lo sai che non mi schiero in inutili dualismi.. :)

audisio
Inviato: 25/11/2009 12:49  Aggiornato: 25/11/2009 12:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Commenti liberi
Rafterry, lo so benissimo chi ha fermato Tesla.
Appunto.
E quanto al CERN dici "Non lo sanno neanche loro quello che stanno facendo".
Appunto.

audisio
Inviato: 25/11/2009 12:55  Aggiornato: 25/11/2009 12:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Commenti liberi
Precisazione:
è ovvio che il reperimento di fonti di energia alternative dovrà condurre ad energia a basso costo e facilmente accessibile, altrimenti come si dice a Roma "facciamo i guadagni di Maria Cazzetta".
E io temo che le major stiano allungando il brodo dello sfruttamento dei fossili proprio per trovarsi loro, al momento giusto, in pole position per ribadire il loro controllo sull'umanità.
Per questo, ho ricordato Tesla.
Quanto all'LHC, dei fisici hanno calcolato la remota probabilità che in quell'esperimento si possa creare un mini buco nero, remota sì (non mi ricordo esattamente quanto) ma di molto inferiore alla possibilità di fare un 6 al Superenalotto.
E io non ci gioco mai al Superenalotto...

rafterry
Inviato: 25/11/2009 12:59  Aggiornato: 25/11/2009 12:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Re: Commenti liberi
no, ho detto che non sanno cosa succederà. cosa fanno lo sanno benissimo, cercano il Bosone di Higgs, o almeno così ci dicono. Che io ci creda o meno è irrilevante, lo faranno comunque e la mia curiosità rimane.
Scusa, mi sembri un uomo saggio e molto erudito, posso chiederti per quale motivo ti occupi di energia? curiosità? lavoro? passione? te lo chiedo perchè sembri molto sicuro di quello che dici, vorrei avere le tue certezze e se potessi trasmettrle anche a tutti noi te ne saremmo grati (dico seriamente, non è una polemica!!)

sempre con affetto

audisio
Inviato: 25/11/2009 14:39  Aggiornato: 25/11/2009 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Commenti liberi
Non mi definirei colto o erudito, sarebbe una sciocchezza grande come una casa (come diceva qualcuno "scio nescire", so di non sapere).
Diciamo che cerco di informarmi, osservando la realtà che ci circonda.
Che il petrolio sia in esaurimento non è necessario dedurlo dagli stiudi condotti da chi se ne occupa, basta vedere interi giacimenti che si esauriscono sempre più rapidamente (vedi Texas) o realizzare che i picchi produttivi sono stati raggiunti anche dai paesi del Medio Oriente (unica eccezione l'Arabia Saudita ma ci sta arrivando proprio ora) già da una decina di anni.
La guerra mediatica condotta dagli USA contro Chavez, ad esempio, è legata al fatto che sta sottraendo preziose royalties alle major del petrolio proprio sull'unico giacimento ancora da sfruttare appieno.
Infatti, penso che la prossima guerra (che stavolta chiameranno "Guerra al narcotraffico") sarà contro il Venezuela e i paesi latinoamericani che l'affiancheranno (Ecuador, Bolivia, Uruguay, Paraguay).
Dell'energia mi interesso perchè è un bene prezioso per tutti noi, alla pari dell'acqua e del cibo.
Non so se hai letto che un terzo della popolazione mondiale vive senza elettricità, in Burundi e Congo meno del 3% ce l'ha.
In un mondo che tira fuori una cosa come l'LHC?
Ti rendi conto dell'assurdità?
E a proposito dell'LHC, in quell'esperimeno si cercherà di ricreare condizioni mai sperimentate in natura se non nel momento del cosiddetto Big Bang (sempre che ci sia stato un Big Bang), dunque come possono sapere quello che accadrà?
Possono ipotizzarlo e non è la stessa cosa.
Infatti, se un normale esperimento fallisce pazienza, si accartoccia la teoria e si passa ad altro.
Ma se fallisse questo o accadessero cose non previste?
Ci sono due capisaldi che mi guidano nella mia esistenza, la ricerca della verità e la difesa e promozione della vita (non in senso becero-cattolico).
Ma il secondo aspetto viene prima di tutto.
Nessuno ha il diritto di giocare con la vita degli altri.
L'essere uno scienziato non ti pone al di sopra dell'umanità.
Altrimenti dovremmo difendere anche il team di scienziati che ha collaborato ad una delle infamie più grandi della scienza moderna, l'invenzione della bomba atomica.

dr_julius
Inviato: 25/11/2009 15:07  Aggiornato: 25/11/2009 15:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi
rafterry Citazione:

Ah Julius, posso farti una domanda? con che spirito citi Carlo Rubbia?

semplicemente riportando una frase che riassume molto buon senso. E che ho inserito come firma da quando "qualcuno" ha iniziato a ri-parlare di nucleare in Italia, comprando a caro prezzo tecnologie obsolete dalla Francia e modificando le leggi italiane in modo che nessun cittadino né ente locale possa opporsi. Ragioni di "necessità nazionale", insindacabili.

Citazione:
non vorrei togliergli il merito sui Bosoni per il quale ha preso un Nobel, nè il suo importante lavoro che sviluppa al CERn, ma non credo che un uomo sia (sempre) il suo passato e ogni tanto gli si possa concedere di dire qualche puttanata. A mio modestissimo parere, inserita nel contesto attuale, quella dell'anello che rifornirebbe tutta l'Italia è una grande puttanata... le fabbriche han bisogno di continuità, se nn c'è sole che facciamo, dormiamo tutto il giorno?

esistono soluzioni tecniche, o per restare all'esempio di Rubbia: in la Spagna stà affinando un sistema di concentrazione dell'energia solare per scaldare un "sale fuso" che manterrebbe il calore per molte ore. Era un progetto inizialmente pensato in Sicilia, noto come "solare termodinamico", ma Rubbia iniziò prima in Spagna, con fondi UE (!), e dopo, solo dopo, fu accolto anche in Sicilia come "progetto Archimede"... (qui puoi trovarne notizia).
Esistono sicuramente anche altre soluzioni che non conosco abbastanza per parlarne, cito solo l'esistenza di un consorzio internazionale di imprese (banche etc) che vuole produrre energia solare nel Sahara per portarla ad esempio in Germania. Quindi le soluzioni tecniche sicuramente esistono.
Tralascio molti dettagli, se vuoi approfondire c'è qualche link in fondo al post.



P.S.: sul riscaldamento globale: qui un riassunto delle e-mail rubate (in inglese)






Altri link sul solare termodinamico etc:
-1- Rubbia e il progetto solare termodinamico in Spagna
-2- Rubbia per il solare e contro il nucleare
-3- Intervista su Inserto scienze di Repubblica
-4- progetto DESERTEC (pdf): solare nel deserto del Sahara. Un consorzio di finanziatori, che si proclamano pronti con i capitali per intraprendere l'avventura. Sede: Monaco. Italiani: assenti.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
hi-speed
Inviato: 25/11/2009 15:13  Aggiornato: 25/11/2009 15:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Commenti liberi

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Orwell84
Inviato: 25/11/2009 15:18  Aggiornato: 25/11/2009 15:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Commenti liberi
o per restare all'esempio di Rubbia: in la Spagna stà affinando un sistema di concentrazione dell'energia solare per scaldare un "sale fuso" che manterrebbe il calore per molte ore. Era un progetto inizialmente pensato in Sicilia, noto come "solare termodinamico", ma Rubbia iniziò prima in Spagna, con fondi UE (!), e dopo, solo dopo, fu accolto anche in Sicilia come "progetto Archimede"... (qui puoi trovarne notizia).

Sarebbe anche opportuno che venissero citati i costi di progetti del genere.
Stranamente dai radar di ecoblog è sparita la centrale a specchi di Adrano, non vorrei che Priolo facesse la stessa fine.

a_mensa
Inviato: 25/11/2009 16:15  Aggiornato: 25/11/2009 16:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Commenti liberi
scusate se mi intrometto ma oggi, se il solo problema fosse quello di immagazzinare energia, sarebbe già risolto .
spendere l'energia in più in elettrolisi, (per la quale basta acqua e corrente elettrica) produrre idrogeno e immagazzinarlo in bombole.
all'occorrenza lo si usa come combustibile o meglio in un comunissimo motore a scoppio, il cui gas di scarico sarebbe .... vapore acqueo.

ps. oppure con batterie catalitiche, o come volete.
certo che in un impianto integrato che girasse a vapore surriscaldato o dai sali fusi dal sole, o se non c'è il sole, da idrogeno o anche petrolio, perchè no, il sole farebbe comunque la parte del leone.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
rafterry
Inviato: 25/11/2009 17:04  Aggiornato: 25/11/2009 17:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2009
Da:
Inviati: 199
 Re: Commenti liberi
Grazie dei link Julius !!!

Per quanto riguarda le soluzioni del Mit, hai notato che nell'articolo da te citato si parla "tra 10 anni" ? Solo che li siamo in America, e come la Francia, x qualsiasi cosa fanno un piano Pluriennale.. per l'energia Rubbia sa bene che in Italia non si farebbe e quindi, pensiero mio, credo che sapesse che non si sarebbe mai fatta una cosa del genere.. un po come il ponte di Messina... In piu', l'idea di rimodernare il sistema di approviggionamento energetico da Gas (considera che hanno appena investito un po di soldi per fare un gasdotto nuovo.. quello che passa dall'IRaq..) e Petrolio (un po in calo da quando gli arabi lo vogliono pagato in Euro) a un comodissimo e disponibilissimo Idrogeno, abbinando fotovoltaico all'elettrolisi e poi conservato in celle a combustibile, è un'idea degli anni '70... ricordo di averlo letto ma nn saprei dove, ma sicuramente era uno che aveva visto questo filmato di Greenpeace su Youtube!!

http://www.youtube.com/watch?v=KjotfwzvR5k

si è arrivato a strumentalizzare JFK per l'ambente!!

Intendiamoci, io seguo i soldi: chi lo fa per coscienza nel peggiore dei casi lo fa gratis, nel migliore ce li rimette di tasca sua, ma in ogni caso è felice di farlo.... DIcevamo di Rubbia? ah l'ha fatto in spagna coi soldi della UE? ma che strano, anche lui segue i soldi..

coscenzioso...

dr_julius
Inviato: 25/11/2009 17:42  Aggiornato: 25/11/2009 17:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi
Citazione:

DIcevamo di Rubbia? ah l'ha fatto in spagna coi soldi della UE? ma che strano, anche lui segue i soldi..

infatti gli stupidi sono gli italiani... ci abbiamo rimesso l'opportunità di formare nuove competenze e posti di lavoro...

Citazione:
fanno un piano Pluriennale.. per l'energia Rubbia sa bene che in Italia non si farebbe

a dire il vero credo che l'ultimo piano energetico nazionale in Italia si fece la volta che si abolì l'energia nucleare. Quindi poco dopo il referendum del 1987...



NOTIZIA (VERA):
TERRORISTI COLPISCONO SUL SUOLO USA.
Il gesto ad opera di un fanatico religioso.
Lascia sgomenti la conseguente azione del Governo.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
dr_julius
Inviato: 25/11/2009 17:51  Aggiornato: 25/11/2009 17:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi
orwell84 Citazione:

Stranamente dai radar di ecoblog è sparita la centrale a specchi di Adrano

La pagina wikipedia di Adrano riporta la centrale come chiusa dal 1987.
E' stata la prima centrale solare a torre costruita in Italia.
Attualmente risulta che Enel abbia altri progetti.

Qui puoi vedere una foto panoramica della centrale Eurelios.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
hendrix
Inviato: 25/11/2009 19:44  Aggiornato: 26/11/2009 10:32
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Commenti liberi
Il giornalista Francesco Guzzardi del Giornale di Feltri è l'autore del messaggio delle BR con la stella a cinque punte fatto trovare oltre l’uscio della redazione genovese del Giornale una settimana fa, più o meno.
E' stato giustamente denunciato per simulazione di reato e procurato allarme.
E smascherato con una semplice prova calligrafica...


Chissà quanti altri messaggi sono stati scambiati per originali... in altri tempi e in altri luoghi.

(Edit: ho sbagliato foto)

Homero
Inviato: 25/11/2009 19:48  Aggiornato: 25/11/2009 19:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/4/2007
Da:
Inviati: 466
 Re: Commenti liberi

METAL4EVER
Inviato: 26/11/2009 11:40  Aggiornato: 26/11/2009 11:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Commenti liberi
Segnalo questo video di Gip delle iene fatto sul WTC nel 2001 a pochi giorni
dall'attentato...
http://www.youtube.com/watch?v=jDCy0td3q_I&feature=fvw

wrr
Inviato: 28/11/2009 12:36  Aggiornato: 28/11/2009 12:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/1/2009
Da:
Inviati: 44
 Re: Commenti liberi
massimo cosa ne pensi di questo?
qualcuno mi sa dire qualcosa a riguardo?

obama si prepara per una guerra civile:
http://www.whatdoesitmean.com/index1302.htm

a_mensa
Inviato: 1/12/2009 18:46  Aggiornato: 1/12/2009 18:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 fini parla di berlusconi

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
hendrix
Inviato: 1/12/2009 19:59  Aggiornato: 1/12/2009 19:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Commenti liberi


.... poi in privato gli ho detto... ricordati che gli hanno tagliato la testa a... quindi statte quieto...


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA