Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Inviato da Redazione il 15/10/2009 1:40:00 (7197 letture)

Il video con le dodici domande sul 9/11 è stato doppiato in francese, ed è uscito ieri sul sito di ReOpen911. (Da noi siamo rimasti con un vuoto impressionante da parte dei debunkers, che non sono stati in grado di spiegare alcuni aspetti essenziali della versione ufficiale, come la dinamica del crollo di WTC7 o i resti di UA 93 trovati a 14 Km. dal luogo di impatto).

Sempre ReOpen ha organizzato lo scorso week-end una riunione mondiale del Movimento 9/11, alla quale hanno partecipato personaggi come Annie Machon, Cinthya McKinney e Giulietto Chiesa, che ha appena presentato la versione francese di “Zero”.

Anche “Il nuovo secolo americano” sarà presentato in versione francese nelle prossime settimane.

La Francia infatti sta finalmente iniziando a risvegliarsi ...

... rispetto al problema 9/11, che aveva letteralmente sepolto sotto una coltre di conformismo, dopo aver partorito la “bomba” iniziale di Thierry Meyssan.

Anche dalla Germania arrivano finalmente segnali interessanti, dopo un periodo di assoluto “congelamento” dell’argomento 9/11, seguito ad una sfortunata trasmissione televisiva di denuncia, che risale al 2003.

Manca naturalmente l’America, ma ormai da tempo la questione lambisce i mainstream media, e prima o poi, in un modo o nell’altro, dovrà esplodere anche lì. Speriamo solo che lo faccia in un modo, e non nell’altro.

Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
VIPER
Inviato: 15/10/2009 7:23  Aggiornato: 15/10/2009 7:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 14/6/2009
Da:
Inviati: 557
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Ho chiamato la maga Circenses e ho fatto fare i tarocchi al sito;

la previsione (o profezia) è più o meno questa:

ci sarà a breve un'ondata di nuovi iscritti su luogocomune e cominceranno ad apparire commenti a questo articolo che reciteranno più o meno così:

Mazzucco, ma non ti vergogni?

Mazzucco, perchè non rispondi alle domande di Attivissimo?

Mazzucco, le tue domande sono ridicole!

Mazzucco, al 911 credi ormai solo tu e pochi tuoi seguaci!

Etc. Etc. Etc.


Ho scommesso 200 Euro che le cose non andranno così.

Mi ha detto di iniziare a contarli...

PikeBishop
Inviato: 15/10/2009 7:42  Aggiornato: 15/10/2009 7:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
ReOpen ha organizzato lo scorso week-end una riunione mondiale del Movimento 9/11, alla quale hanno partecipato personaggi come Annie Machon, Cinthya McKinney e Giulietto Chiesa, che ha appena presentato la versione francese di “Zero”.


Basta la!

Mi ricorda i tempi quando si facevano le Riunioni Mondiali del Movimento Scouts a Volgograd, con la partecipazione del coro delle voci bianche dello Yemen del Nord.
Roba che uno vorrebbe quasi essere un debunchero...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Redazione
Inviato: 15/10/2009 8:04  Aggiornato: 15/10/2009 8:04
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Il Movimento Scouts a Volgograd non era composto da persone che hanno rischiato l’emarginazione sociale, la carriera, e a volte la loro incolumità fisica, per la verità sul 9/11.

E il bello è che lo fanno anche per conto di quelli che preferiscono stare a casa loro a fare sterili esercizi di cinismo.

Spiderman
Inviato: 15/10/2009 8:06  Aggiornato: 15/10/2009 8:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Il vostro lavoro prima o poi verrà ripagato con la verità di quel giorno. La settimana scorsa ho prestato Inganno globale ad una coppia di amici, sono rimasti sbigottiti. Siamo due di più a non credere alla VU.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
edo
Inviato: 15/10/2009 8:20  Aggiornato: 15/10/2009 8:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
interessantissimo articolo di Blondet per abbonati


Altrove qualche utente di LC segnalò QUESTO VIDEO di un noto comico francese trovo utile riproporlo qui per chi non l'avesse visto. L'interpretazione è fondamentale dal punto di vista mediatico perchè pare che il comico sia molto popolare.

PikeBishop
Inviato: 15/10/2009 9:33  Aggiornato: 15/10/2009 9:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
persone che hanno rischiato l’emarginazione sociale, la carriera

Che esistono - e tu sei uno di loro - ma che non sono messi in vetrina in "riunioni mondiali" con la gente che hai menzionato, politicanti che coprono come da copione una nicchia per dimostrare a tutti quanti quanto sia bello il nostro sistema in cui tutti, ma proprio tutti, hanno una voce. E nel frattempo lo stronzo che lavora da McDonalds e non puo' permettersi di avere una voce su niente paga la sua tangente per gli stipendi milionari di quelli che hai citato.

Gia', ma probabilmente sono solo degli sterili cinici, che stiano alla loro friggitrice con i calzini bucati e le scarpe di gomma mentre noi ci possiamo permettere calzature lifestyle. Poi uno si chiede come mai il bandanato collezioni una marea di voti.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
tccom
Inviato: 15/10/2009 9:57  Aggiornato: 15/10/2009 9:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
E il bello è che lo fanno anche per conto di quelli che preferiscono stare a casa loro a fare sterili esercizi di cinismo.


colpa tua...
ogni tanto ti dimentichi che "mondiale" è brutta parola...
...a prescindere

cmq sono parecchio scoraggiato;
vedo persone che combattono e si dimenano, come ho fatto anche io, e li ammiro per avere ancora la forza che sento di aver un pò perso
Ma con la sensazione di fondo che la bomba, quella vera, scoppierà solo quando verrà deciso da qualcuno, a prescindere da quanto ci si dimeni....speriamo che me passa!

avvilente

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
Pyter
Inviato: 15/10/2009 10:03  Aggiornato: 15/10/2009 10:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Ottima mossa.
Per occupare la Francia l'unica possibilità era attuare il piano del famoso sbarco in Domandìa.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Paxtibi
Inviato: 15/10/2009 11:00  Aggiornato: 15/10/2009 11:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Gia', ma probabilmente sono solo degli sterili cinici, che stiano alla loro friggitrice con i calzini bucati e le scarpe di gomma mentre noi ci possiamo permettere calzature lifestyle.

Cinico! Perche' non ti scegli uno stivale da leccare come tutti e la smetti di lamentarti?

Si sa che se ci tolgono lo stivale dalla testa ci ammazzeremmo tutti l'un l'altro, e' questo che vuoi?

Freeman
Inviato: 15/10/2009 11:08  Aggiornato: 15/10/2009 11:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
"[...] John Farmer – a cui dobbiamo un’altra briciola di verità sull’11 settembre – è un personaggio autorevole dell’accademia: rettore della Rutger’s Universities School of Law, e in passato «attorney general» del New Jersey. Nel 2002, questo John Farmer era il principale «counsel» della Commissione senatoriale USA dell’11settembre, la commissione d’inchiesta che confermò – criticatissima – la tesi ufficiale. I «counsels» sono quei funzionari pubblici d’alto profilo che assistono le commissioni parlamentari nella raccolta di materiali d’informazione, anche riservati. Praticamente, sono gli autori veri dei rapporti delle commissioni senatoriali. Farmer dunque era nella posizione di conoscere verità eventualmente occultate.

Ed è proprio quello che Farmer sostiene nel suo libro su quella sua esperienza, «The Ground Truth: the story behind America’s defense on 9/11» (La Verità di base: la storia dietro la difesa americana l’11 settembre»). No, Farmer non si spinge a sostenere che il governo Bush sia il mandante degli attentati dell’11 settembre. Quel che sostiene però è che l’FBI, la CIA, la Casa Bianca e il NORAD (North America Aerospace Command, il sistema radar militare che protegge gli USA) mentirono platealmente alla Commissione, e che ci sono prove documentali di queste menzogne.

Scrive Farmer: «A qualche livello dello Stato, in un determinato momento (...) c’è stato l’accordo a non dire la verità su quel che era successo... I nastri registrati (del NORAD, la difesa aerea) dicevano una storia radicalmente diversa da quella che era stata raccontata a noi e al pubblico americano, da due anni a questa parte».

Quel che più conta, in queste asserzioni il funzionario legale Farmer ha l’appoggio di diversi senatori della Commissione 9/11, riportate nello stesso libro. «Ancor oggi non sappiamo perchè il NORAD ci ha detto quel che ci ha detto: era così lontano dalla verità», scrive nero su bianco Thomas Kean, che all’epoca era il capo della Commissione, nominato da Bush in quanto fedele membro del suo partito (governatore repubblicano del New Jersey).

Quanto a Bob Kerry, il senatore democratico che fu parimenti membro della Commissione, scrive: «Nessuno è più qualificato di John Farmer a scrivere il libro definitivo sulla tragedia dell’11 settembre. Per fortuna l’ha fatto. Per maggior fortuna, l’ha fatto con linguaggio chiaro, vivo e istruttivo per chiunque voglia esser sicuro che non accada di nuovo».

Nonostante le ambiguità e le omissioni di queste dichiarazioni, esse dicono una cosa chiara e definitiva: in pratica, la stessa Commissione sull’11 settembre riconosce che il suo rapporto è falso, e pieno di falsità. [segue]"


fonte

Con buona pace dei cloni a ripetizione che infestano LC facendo figure di cacca altrettanto a ripetizione (è quel che succede ad essere più realisti del re).

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
rekit
Inviato: 15/10/2009 11:20  Aggiornato: 15/10/2009 11:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
ma se la notizia e' che le dodici domande mazzucchiane sbarcano in francia.......
mi spiegate che cazzo centra il cinismo, mc donald e gli stivali?????????????

non credo sia obbligatorio dover analizzare filosoficamente ogni parola di ogni articolo, si finisce sempre a parlare di cose che non centrano un tubo con gli articoli....e francamente comincia a stancare questa cosa.
se vi va il sangue alla testa al solo leggere il nome di chiesa.......evitate di rigurgitare le vostre tensioni nei commenti a meno che l'articolo non parli di chiesa......

piuttosto, si ha notizia di qualche risposta alle domande da parte dei galletti?

Doru
Inviato: 15/10/2009 11:35  Aggiornato: 15/10/2009 11:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 133
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Buone notizie.

VIPER sicuramente e una scommessa persa in partenza.


Paxtibi
Inviato: 15/10/2009 12:17  Aggiornato: 15/10/2009 12:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
mi spiegate che cazzo centra il cinismo, mc donald e gli stivali?????????????

Non so, chiedi a Massimo che ultimamente da' del cinico a chiunque si rifiuti di leccare la sua marca di stivali preferita.

Come se qualcuno volesse togliergli il piacere.

Decalagon
Inviato: 15/10/2009 12:30  Aggiornato: 15/10/2009 12:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Mi pare un'ottima notizia.. speriamo che prima o poi qualcosa succeda.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
uriele
Inviato: 15/10/2009 12:46  Aggiornato: 15/10/2009 12:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da:
Inviati: 46
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Buona notizia sicuramente. Si aumenta la probabilità che qualcuno dei piani alti si convinca a muoversi.
Perchè l'unica possibilità è proprio questa: dobbiamo sperare che qualcuno di importante abbia una presa di coscienza e "faccia notizia".
Altrimenti solo la storia darà onore alla verità (cioè quando sarà inutile).. o forse nemmeno quella.

Sertes
Inviato: 15/10/2009 12:56  Aggiornato: 15/10/2009 12:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
rekit ha scritto:
piuttosto, si ha notizia di qualche risposta alle domande da parte dei galletti?


John Battista ha smentito di essere l'autore delle risposte pubblicate qui su LC, tuttavia ha affrontato pubblicamente le domande qui sul suo sito personale, e curiosamente rimangono le stesse omissioni di quel anonimo utente "che lui non è": ad esempio quella sul "meteorite" che è prova dell'esistenza dell'acciaio fuso (non solo metallo fuso), della trave piegata a U, per non parlare delle leggi della fisica che non sono state violate a sentir lui, altrimenti la comunità scientifica lo avrebbe fatto notare ("appeal to authority" con insita falsità, in quanto ae911truth è parte della comunità scientifica)

Beh, questo era un assaggio, appena finisco il commento più approfondito alle "non-risposte" di John lo mando a Mazzucco o lo posto qui.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
hi-speed
Inviato: 15/10/2009 13:27  Aggiornato: 15/10/2009 13:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Meno male che non parteciperà Jimmy Walter perchè mi stanno sul pistolino i miliardari.

Hi-speed
PS: complimenti

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Spiderman
Inviato: 15/10/2009 14:02  Aggiornato: 15/10/2009 14:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
Altrimenti solo la storia darà onore alla verità (cioè quando sarà inutile)


Quando la verità viene a galla non è mai inutile.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Pyter
Inviato: 15/10/2009 14:39  Aggiornato: 15/10/2009 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Se la verità viene a galla significa che è già morta prima di finire in acqua.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Spiderman
Inviato: 15/10/2009 15:02  Aggiornato: 15/10/2009 15:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
Se la verità viene a galla significa che è già morta prima di finire in acqua.


Ma cosa stai dicendo? Il venire "a galla" è metaforico. La verità non muore mai, è e rimane viva o reale se preferisci. Per piacere...

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
audisio
Inviato: 15/10/2009 15:14  Aggiornato: 15/10/2009 15:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Pike, stai in giornata no?
Vedi in quei nomi che ha citato Massimo, qualche stipendio milionario?
Vedi persone che stanno tutti i giorni in televisione?
Io non riesco a capire perchè ti piace a volte affondare nel cinismo e in una sostanziale autoreferenzialità quelle che sono delle tue doti indiscutibili di intelligenza, arguzia e anche (a volte) sana concretezza (dote, ad esempio, che io non posseggo se non in misura infima).
Così non dai quello che potresti al Movimento per la Verità sul 911.
Instilli inconsciamente a tutti noi un pessimismo che diventa facile alibi (per noialtri) per distaccarsene al grido di "Tanto nun c'è un cazzo da fà".
Io cerco di seguire questo principio:
prendere ogni contributo positivo da qualsiasi parte provenga.
Il muro di gomma col quale ci scontriamo è talmente forte e consolidato da non poterci permettere divisioni basate sull'antipatia, la diversa collocazione politica o filosofica oppure su sospetti e supposizioni, spesso messi in giro ad arte da chi sai bene.

Pyter
Inviato: 15/10/2009 15:15  Aggiornato: 15/10/2009 15:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
La verità non muore mai,

AH, ecco. Allora il giorno che l'ho vista io stava facendo finta di essere morta, la bastarda.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Shavo
Inviato: 15/10/2009 15:20  Aggiornato: 15/10/2009 15:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/5/2008
Da:
Inviati: 334
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
forse anche la sua era una metafora spyderman e anche molto carina

audisio
Inviato: 15/10/2009 15:23  Aggiornato: 15/10/2009 15:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione da Paxtibi -
Non so, chiedi a Massimo che ultimamente da' del cinico a chiunque si rifiuti di leccare la sua marca di stivali preferita.
---------------------------------------------------------
Ah, ho capito.
Non dar seguito (con grande intelligenza) a quell'abbozzata polemica con Giulietto Chiesa, inutile e dannosa per tutto il 911 Truth Movement, diventa una "leccata di culo".
Invece di apprezzare tale comportamento come esempio di lucidità e coerenza con l'obiettivo che ci si prefigge, la si addita ad esempio di oscuri inciuci (con quale vantaggio e contropartita non è dato sapere).
Se questa è la mentalità dei vecchi saggi del sito, vabbè, Massimo lassa perde e chiudi tutto.
Tanto così non si va da nessuna parte...

Spiderman
Inviato: 15/10/2009 15:28  Aggiornato: 15/10/2009 15:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
AH, ecco. Allora il giorno che l'ho vista io stava facendo finta di essere morta, la bastarda.


Di sicuro.

Citazione:
forse anche la sua era una metafora spyderman e anche molto carina


Ah si? A me sembra una stru-upideta. Spiderman, con la i.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Paxtibi
Inviato: 15/10/2009 15:38  Aggiornato: 15/10/2009 15:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Non dar seguito (con grande intelligenza) a quell'abbozzata polemica con Giulietto Chiesa, inutile e dannosa per tutto il 911 Truth Movement, diventa una "leccata di culo".

Come al solito non hai capito un cazzo e hai frainteso tutto, complimenti.

Shavo
Inviato: 15/10/2009 15:43  Aggiornato: 15/10/2009 15:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/5/2008
Da:
Inviati: 334
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
@Spiderman

beh si parlava della verità che prima o poi viene a galla, e giustamente deve "morire" a volte per anni o secoli... possibile che col passare del tempo il tornare a galla diventi inutile? certo, forse inutile no ma più tempo passa più è pericoloso e dannoso...

almeno io l'ho tradotta così... potremmo fare un topic per discutere le uscite di Pyter con la y ^^

Paxtibi
Inviato: 15/10/2009 16:10  Aggiornato: 15/10/2009 16:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
A proposito di verità che prima o poi viene a galla...

Recruited by MI5: the name's Mussolini. Benito Mussolini

Archived documents have revealed that Mussolini got his start in politics in 1917 with the help of a £100 weekly wage from MI5.

For the British intelligence agency, it must have seemed like a good investment. Mussolini, then a 34-year-old journalist, was not just willing to ensure Italy continued to fight alongside the allies in the first world war by publishing propaganda in his paper. He was also willing to send in the boys to "persuade'' peace protesters to stay at home.

Mussolini's payments were authorised by Sir Samuel Hoare, an MP and MI5's man in Rome, who ran a staff of 100 British intelligence officers in Italy at the time.

Cambridge historian Peter Martland, who discovered details of the deal struck with the future dictator, said: "Britain's least reliable ally in the war at the time was Italy after revolutionary Russia's pullout from the conflict. Mussolini was paid £100 a week from the autumn of 1917 for at least a year to keep up the pro-war campaigning – equivalent to about £6,000 a week today." Hoare, later to become Lord Templewood, mentioned the recruitment in memoirs in 1954, but Martland stumbled on details of the payments for the first time while scouring Hoare's papers.

As well as keeping the presses rolling at Il Popolo d'Italia, the newspaper he edited, Mussolini also told Hoare he would send Italian army veterans to beat up peace protesters in Milan, a dry run for his fascist blackshirt units.

audisio
Inviato: 15/10/2009 16:29  Aggiornato: 15/10/2009 16:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Pax, può darsi.
Allora potresti anche spiegarmi, no?

minkiaprof
Inviato: 15/10/2009 17:21  Aggiornato: 15/10/2009 17:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2006
Da:
Inviati: 129
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
evviva evviva! sono anch'io un ashcroft-untore!
ieri ho fatto vedere Inganno Globale in classe a un gruppo di studentesse 14-enni gigidalessio mariadefilippi, convinto che dopo 5 minuti si sarebbero rotte le balle e sarebbero andate a pittarsi le unghie. invece sono rimaste incollate al video fino alla fine, ascoltando con attenzione tutte le spiegazioni. naturalmente si sono commosse stile titanic sentendo le voci imploranti nelle telefonate registrate, ma in compenso hanno capito perfettamente che sul pentagono non ci puo' essere caduto un aereo manco per niente, e quando hanno visto gli sbuffi laterali delle esplosioni per la demolizione controllata si sono incazzate.
avro' gettato un seme?

E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: Ricordiamo. (Ray Bradbury, Fahrenheit 451)
taxidriver
Inviato: 15/10/2009 18:03  Aggiornato: 15/10/2009 18:03
So tutto
Iscritto: 25/10/2008
Da:
Inviati: 30
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Salve, non si preoccupi; Jimmy Walter sembra sia stato rapito da Giuda. Dopo averlo spinto a promuovere la teoria che gli aerei che si sono schiantati nelle Torri Gemelle erano illusioni ottenute con al tecnologia blue screen, Giuda lo ha ridiculousness. Quando la gente ha perso interesse nel miliardario e dopo averlo prosciugato di gran parte dei suoi soldi boicottando i suoi tentativi di esporre la verita' sull'11 settembre (a quel tempo non sospettava che l'attacco dell'11 settembre e' stato un attentao a bandiera falsa perpetrato da Israele, con la complicita' di statunitensi giudei e dei loro complici ricattati o comprati, per far combattere agli USA vari nemici di Israele quali Afghanistan, Iraq, ecc).
Giuda ha pensato bene di far "sparire" Walter. Per inciso, ha fatto qualcosa di simile a Christopher Bollyn, tuttora tenuto prigioniero. Quest'ultimo pero' era troppo famoso da ammazzare; lo ha tenuto in vita e lo utilizza per promuovere propaganda del Mossad. Giuda e' messo talmente male che ora e' disposto a sacrificare qualcuno dei suoi per salvare il resto.
Per approfondimenti:

http://www.erichufschmid.net/Italiano-documenti.html

Sarebbe bello sapere quanti ne restano al Reopen911 una volta tolti gli infiltrati e i loro utili idioti.

IT

Pyter
Inviato: 15/10/2009 18:14  Aggiornato: 15/10/2009 18:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
minkiaprof
...si sono incazzate. avro' gettato un seme?

Se hai schizzato loro sopra, si certamente.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
minkiaprof
Inviato: 15/10/2009 19:09  Aggiornato: 15/10/2009 19:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2006
Da:
Inviati: 129
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
@pyter
mi spiace ma non posso proprio permettermi di fare dello spirito su questo argomento.

E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: Ricordiamo. (Ray Bradbury, Fahrenheit 451)
Homero
Inviato: 15/10/2009 19:24  Aggiornato: 15/10/2009 19:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/4/2007
Da:
Inviati: 466
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Noto un malcelato nervosismo

Io trovo interessante quello che si sta cercando di fare, non mi piace chi critica tanto per...

Personalmente ritengo importante il loro impegno per questa causa, al di là di simpatie o antipatie

uriele
Inviato: 15/10/2009 19:25  Aggiornato: 15/10/2009 19:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da:
Inviati: 46
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
La verità è sempre un bene, ovvio. Dovrebbe permette agli uomini di non ripetersi negli errori (dovrebbe) e di riconoscere il pericolo, una volta che è messo a nudo, se dovesse ripresentarsi.
Ma sul fatto 9/11 averla ORA significa soprattutto GIUSTIZIA per milioni di persone coinvolte barbaramente da menti criminali.
Non me ne faccio niente di una verità venuta fuori dopo 50 anni... avrà molto meno valore... la verità ora può cambiare la storia.

uriele

peonia
Inviato: 15/10/2009 19:28  Aggiornato: 15/10/2009 19:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
E il bello è che lo fanno anche per conto di quelli che preferiscono stare a casa loro a fare sterili esercizi di cinismo.


Hai ragione Massimo, ma tant'e' l'abitudine che a volte viene proprio a sproposito!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Spiderman
Inviato: 15/10/2009 20:45  Aggiornato: 15/10/2009 20:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2009
Da:
Inviati: 2722
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
La verità è sempre un bene, ovvio. Dovrebbe permette agli uomini di non ripetersi negli errori (dovrebbe) e di riconoscere il pericolo, una volta che è messo a nudo, se dovesse ripresentarsi.
Ma sul fatto 9/11 averla ORA significa soprattutto GIUSTIZIA per milioni di persone coinvolte barbaramente da menti criminali.
Non me ne faccio niente di una verità venuta fuori dopo 50 anni... avrà molto meno valore... la verità ora può cambiare la storia.


Concordo, prima sottolineavo il fatto che non è inutile, anche se dopo 100 anni. Il "bello" della verità nel caso del' 11 settembre è che è a galla dal 12 di settembre, perchè impossibile da nascondere.

"Ogni giorno racconto la favola mia, la racconto ogni giorno chiunque tu sia, e mi vesto di sogno per darti se vuoi, l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi. (Renato Zero)
Tollani
Inviato: 15/10/2009 21:17  Aggiornato: 15/10/2009 21:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
Redazione: Le “dodici domande” sbarcano in Francia

ed intanto la protaerei costruita con i resti delle TT salpa verso nuove guerre...

http://it.notizie.yahoo.com/foto/galleria/11-settembre-foto-nave.html

non c'è limite al peggio...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Shavo
Inviato: 15/10/2009 21:53  Aggiornato: 15/10/2009 21:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/5/2008
Da:
Inviati: 334
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
fantastico! non si butta via niente! io ricoprirei la nave coi passaporti dei terroristi, si sa mai che ammortizzino i colpi

Redazione
Inviato: 15/10/2009 21:58  Aggiornato: 15/10/2009 22:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Caro paxtibi, io non “do del cinico” a nessuno: l’atteggiamento di Pikebishop E’ CHIAMATO CINISMO nella lingua italiana, che la cosa ti piaccia o meno.

In secondo luogo, se avessi avuto i soldi a Parigi ci sarei andato anch’io, e i motivi c’erano tutti. Ma quello che accade dietro le quinte non si può certo raccontarlo pubblicamente. O uno impara a leggere tra le righe, oppure è destinato a brancolare nel buio della sua scarsa intelligenza.

Comunque state pure tranquilli a casa vostra. Quando il lavoro sarà finito vi faremo sapere.

***

PS: Come tutti sanno, non ho grandi simpatie per Giulietto Chiesa. Ma ultimamente sul 9/11 sta facendo un lavoro egregio in tutto il mondo.

Redazione
Inviato: 15/10/2009 21:59  Aggiornato: 15/10/2009 21:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
MINKIAPROF: Dagli all'untore! Complimenti.

Ci vorrebbero più persone come te, e meno sapientoni da discoteca, che parlano solo perchè non costa niente farlo.

Pyter
Inviato: 15/10/2009 22:02  Aggiornato: 15/10/2009 22:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
ed intanto la protaerei costruita con i resti delle TT salpa verso nuove guerre...

Perchè ancora non avete visto cosa hanno in mente di fare con le attrezzature di tutte le missioni lunari:


"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Redazione
Inviato: 15/10/2009 22:09  Aggiornato: 15/10/2009 22:27
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Tornando al cuore dell'argomento: nel leggere i commenti all'articolo si capisce che in Francia hanno la stessa esatta tipologia di debunkers che abbiamo noi: c'è quello che finge di non capire, quello che attacca apertamente, quello che "consiglia amichevolmente" al sito di cambiare direzione, "per il suo bene"....

La mente umana funziona nello stesso modo persino in Francia, dove sono tutti convinti di essere diversi dal resto del mondo.

°°°

PS: Il video ha superato 5000 visioni in meno di 24 ore.

http://www.dailymotion.com/user/ReOpen911/video/xasydx_11-septembre-12-questions-aux-defen_news

Per fare 5000 spettatori al cinema ci mettevo tre mesi.

fedex27
Inviato: 15/10/2009 22:20  Aggiornato: 15/10/2009 22:45
So tutto
Iscritto: 21/8/2009
Da:
Inviati: 27
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Ecco la verita'! Tutti i testimoni dovevano avere forti problemi di vista..

FOTO

cnj
Inviato: 16/10/2009 0:08  Aggiornato: 16/10/2009 0:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Massimo se vuoi qualche lezione di francese ti faccio spendere poco.
Nei commenti su ReOpen911 hai scritto in inglese io, modestamente, ho sfoderato il mio francese professionale...

ps
se non vuoi venire a lezione usa Google Translate che dall'italiano al francese è ottimo

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
HapCollins
Inviato: 16/10/2009 0:46  Aggiornato: 16/10/2009 0:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/8/2009
Da: Torino
Inviati: 110
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Manca naturalmente l’America, ma ormai da tempo la questione lambisce i mainstream media, e prima o poi, in un modo o nell’altro, dovrà esplodere anche lì. Speriamo solo che lo faccia in un modo, e non nell’altro.


E' più facile che gli Usa abbiano prima un Presidente nero...

"Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."
Il Mahatma Gandhi

"Vedere ciò che ci sta sotto il naso richiede uno sforzo costante."
George Orwell
HapCollins
Inviato: 16/10/2009 0:56  Aggiornato: 16/10/2009 0:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/8/2009
Da: Torino
Inviati: 110
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Vorrei fare una domanda per capire un concetto che un po' mi sfugge e non mi pare nemmeno troppo OT: ma qualcuno mi spiega se Michael Moore è a favore o contro la tesi "complottista" dell'11 settembre? Vedendo "Bowling a Columbine" mi pare sia contrario, sentendo quello che dice sull'attentato alle Twin Towers e su Osama Bin Laden. Quando però si vede "Fahrenheit 9/11" ci sono molte cose che lasciano a bocca aperta (come nel Nuovo Secolo Americano di Massimo e alcune notizie si ripetono nei due film) e comunque sono in perfetta antitesi con la versione ufficiale dei fatti....chi ci ha capito qualcosa?
Grazie per le delucidazioni.
Ciao

"Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."
Il Mahatma Gandhi

"Vedere ciò che ci sta sotto il naso richiede uno sforzo costante."
George Orwell
Redazione
Inviato: 16/10/2009 4:19  Aggiornato: 16/10/2009 4:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Grazie cnj.

°°°

HAPCOLLINS: Moore non ha mai denunciato ufficialmente l'inside job. Pubblicamente, lui si ferma a denunciare le collusioni fra le famiglie Bush e bin Laden. Poi ovviamente mica è fesso...

HanishQalb
Inviato: 16/10/2009 20:22  Aggiornato: 16/10/2009 20:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/9/2009
Da: Qaraqorum
Inviati: 64
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Qualcuno ha notizie di Piero Angela?
Deve essere finito agli oggetti smarriti insieme alla sua famigerata "Sfida ai complottisti".

Poveraccio, bisogna capirlo, l'unica cosa che a lui interessava era fare pubblicità, attraverso l'eco di media mainstream amici. alla sfida del CICAP ai complottisti (da lui subdolamente equiparati a maghi, cialtroni ed imbonitori vari), ma non sfidarli sul serio, certo che nell'immaginario collettivo degli zombies teledipendenti che ancora lo seguono, tale annuncio già di per sè sarebbe stato sinonimo di vittoria schiacciante.

Probabilmente Angela, che appartiene ad una generazione dell'era Flintstones, non ha molta dimestichezza con il WEB, a differenza dei suoi scherani, ed è più aduso ai concioni televisivi senza il minimo contradditorio da tenersi a mo' di sermoni di fronte ad una telecamera.

Per sua sfortuna qualcuno ha preso sul serio il suo proclama e ha replicato alla sfida sbugiardandolo clamorosamente, e Piero Angela, che a tale sfida nemmeno si è presentato, ha rimediato una figuraccia di proporzioni colossali e di livello internazionale che ha seppellito la sua credibilità agli occhi del pubblico più critico ed attento.



"Solo chi è già libero interiormente può agire per la LIBERTA'. Uno SCHIAVO che cerchi di costruire una società libera, non potrà far altro che creare una nuova situazione di schiavitù e costruirà quello di cui uno schiavo ha bisogno: un PADRONE".
Decathlon
Inviato: 16/10/2009 21:05  Aggiornato: 16/10/2009 21:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/10/2009
Da:
Inviati: 172
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
e Piero Angela, che a tale sfida nemmeno si è presentato, ha rimediato una figuraccia di proporzioni colossali e di livello internazionale


Vero. tutti i giornali esteri non fanno che parlare di lui, dal Times al Washington Post. Peccato che non ci si renda conto che così si sputtana l'immagine dell'Italia intera.

HapCollins
Inviato: 16/10/2009 22:57  Aggiornato: 16/10/2009 22:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/8/2009
Da: Torino
Inviati: 110
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Ma infatti c'era qualcosa che non mi convinceva del tutto della sua posizione...comunque grazie della spiegazione Massimo.
Ciao.

"Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali."
Il Mahatma Gandhi

"Vedere ciò che ci sta sotto il naso richiede uno sforzo costante."
George Orwell
HanishQalb
Inviato: 17/10/2009 0:27  Aggiornato: 17/10/2009 0:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/9/2009
Da: Qaraqorum
Inviati: 64
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Citazione:
Vero. tutti i giornali esteri non fanno che parlare di lui, dal Times al Washington Post. Peccato che non ci si renda conto che così si sputtana l'immagine dell'Italia intera.


In realtà più sputtanato di così sarà difficile, ma per certi individui la vita è una eterna rincorsa all'infamia e al peggio, e allora magari gli darà una mano il fidato Vigliacchissimo che di infamie e figuracce se intende o qualcuno dei poveri diavoli che ha inviato, e a quanto vedo continua ad inviare, per fare debunking di bassa lega su questo sito...


"Solo chi è già libero interiormente può agire per la LIBERTA'. Uno SCHIAVO che cerchi di costruire una società libera, non potrà far altro che creare una nuova situazione di schiavitù e costruirà quello di cui uno schiavo ha bisogno: un PADRONE".
hendrix
Inviato: 20/10/2009 17:28  Aggiornato: 20/10/2009 17:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
Storico dibattito sull’11/9 con Bigard, Laurent, Kassovitz e Harrit alla TV francese

Il 28 ottobre durante la trasmissione “L’objet du scandale” della TV francese France 2, condotta da Guillaume Durand, andrà in onda uno storico dibattito sulla versione ufficiale degli eventi dell'11/9.

Da un lato: 4 persone con l'arduo compito di difendere la versione ufficiale. Dall'altro lato, Jean-Marie Bigard, Mathieu Kassovitz, Éric Laurent nonché l’ospite speciale Niels Harrit (quello della scoperta della nanotermite) spiegheranno alla Francia e al mondo perché non sostengono la teoria ufficiale e perché la trovino sconcertante.

edo
Inviato: 20/10/2009 19:49  Aggiornato: 20/10/2009 19:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Le “dodici domande” sbarcano in Francia
4 contro 4, storico!


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA