Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


news internazionali : Morti italiani a Kabul
Inviato da Redazione il 18/9/2009 1:10:00 (11914 letture)

Sei parà morti a Kabul, altri quattro feriti gravemente. “Per l'Italia non era stato versato mai tanto sangue in una missione all'estero dopo Nassiriya”, afferma l’ANSA.

Ci toccherà quindi assistere ad un’altra tornata completa di messinscena, dal “dolore dei familiari” al “cordoglio del governo” alle “richieste di chiarimenti” da parte dell’opposizione, nel classico minestrone di ipocrisia e di menzogne nel quale evidentemente gli italiani amano sguazzare più di chiunque altro.

Personalmente, non trovo nemmeno la forza di commentare, oltre a queste poche righe, l’ondata ributtante di commenti che sento già arrivare, da un lato come dall’altro.

Quando tutti, assolutamente tutti, sono stati d’accordo nel partecipare alla campagna di Afghanistan, ...

... chiunque apra bocca oggi, per dire qualunque cosa vorrà dire, dovrebbe semplicemente restare sepolto nel letame di cui è fatta la sua persona.

Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
titusnefasto
Inviato: 18/9/2009 1:36  Aggiornato: 18/9/2009 1:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2004
Da: daumpa
Inviati: 417
 Re: Morti italiani a Kabul
ogni paese ha il suo monumento ai caduti...gratis.

freemarcel
Inviato: 18/9/2009 1:41  Aggiornato: 18/9/2009 1:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/7/2005
Da:
Inviati: 34
 Re: Morti italiani a Kabul
Dal blog di Beppe Grillo:

"Morire per Karzai
KABUL
Sei militari italiani sono morti in Afghanistan. La Federazione Nazionale della Stampa (FNSI) ha annullato la manifestazione per la libertà di informazione del 19 settembre a causa dell'attentato. Decisione incomprensibile, ma in fondo comprensibile. Nessuno sa perché dobbiamo morire per Karzai. Con una libera stampa non saremmo in Afghanistan. Meglio un rispettoso silenzio. Ogni tanto si vergognano anche i giornalisti."

"Con una libera stampa non saremmo in Afganistan". Mi sembra tanto un riferimento al colossale insabbiamento di questo inizio secolo. Anche per Beppe è un po' un... vorrei dire ma non posso? Chissà!



"Libertà non è star sopra un albero, non è neanche il volo di un moscone, libertà non è una spazio libero. Libertà è partecipazione" Grande Gaber!
NapoStunt
Inviato: 18/9/2009 2:07  Aggiornato: 18/9/2009 2:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/5/2009
Da: bologna
Inviati: 33
 Re: Morti italiani a Kabul
Non vedo il motivo per cui TU ti scandalizzi caro Massimo..

"Loro" stanno recitando una parte per uno scopo ben preciso, ma da te mi aspettavo un'altro tipo
di approccio all'argomento.. Forse i morti italiani contano di più dei morti afghani?

Sappiamo bene che i nostri (nel senso di tutta la coalizione internazionale), per combattere la
guerra di invasione allo scopo ormai palese di depredare quei paesi delle loro risorse, devono
essere indottrinati, ingannati, costretti e ben pagati.
Penso, invece, che gli afghani sanno perfettamente per cosa combattono e muoiono, ma con coraggio
affrontano eserciti molto più grandi di loro pur di difendere la loro terra dagli invasori.
Loro lo sanno bene cosa ci siamo andati a fare. Non lo vedono in tv.

Non voglio giustificare la violenza chiaramente, ma in questi giorni mi sto rendendo conto che
nei nostri paesi "democratici", senza l'uso della violenza non riusciamo nemmeno a far legalizzare
una piantina di canapa, pensa se ci dovessimo difendere da predatori internazionali coalizzati.

Ultima cosa per chi subisce la dottrina televisiva coi paraocchi..
Se una persona arriva ad adoperare il martirio, cioè imbottirsi di tritolo e farsi saltare in aria
e voi credete che sia per le 70 vergini.. NON AVETE CAPITO UN CAZZO.

Grazie

"L'individuo ha l'handicap di trovarsi di fronte ad una cospirazione così mostruosa che non può credere che esista"
J. Edgar Hoover (massone del 33° grado)
Kingu
Inviato: 18/9/2009 3:16  Aggiornato: 18/9/2009 3:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Morti italiani a Kabul
DeAndrè - La collina
Citazione:
dove sono i generali che si fregiarono nelle battaglie con cimiteri di croci sul petto dove i figli della guerra partiti per un ideale per una truffa,per un amore finito male hanno rimandato a casa le loro spoglie nelle bandiere legate strette perchè sembrassero intere


vergognoso Larussa. dev'essere un mestiere vecchio come le bagascie quello di far rischiare la pelle ad altri e non avere un briciolo di compassione per chi vive la guerra da trent'anni.dev'essere questo il prezzo da far pagare per permettere al mondo di continuare a drogarsi (con lo scopo di rincoglionirsi ed essere in realtà molto utili a questi rettili a sangue freddo).

Dr-Jackal
Inviato: 18/9/2009 4:17  Aggiornato: 18/9/2009 4:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: Morti italiani a Kabul
Hanno già cominciato da ieri a chiamarli "eroi". Eroi di qua eroi di là. Avranno ripetuto questa parola (a sproposito) ottanta volte all'ora.
Ho commesso il tremendo errore di accendere la televisione (pur di non studiare...) e in 5 minuti mi sarò sorbito venti menate disgustosamente buoniste e ipocrite sui nostri "6 eroi che si sono sacrificati per la libertà e la democrazia, che dopo essere andati fino in Afghanistan per aiutare gli afgani sono stati così subdolamente e vigliaccamente uccisi", bla bla bla.
E tutti con le lacrime agli occhi, tutti commossi, tutti che parlavano come se stessero per mettersi a piangere, come se gli fosse morto un parente stretto! Mi stava seriamente venendo da vomitare. A un certo punto stavo male fisicamente, giuro. La loro ipocrisia mi stava facendo male sul piano fisico.
E naturalmente tutti a sbattersene altamente dei morti che avevano la grave colpa di non essere italiani. Mai che avessi sentito nominare i 20 afghani morti e i 60 feriti. Tutti a ripetere come dischi rotti la loro belle cretinate sui nostri "sei giovani eroi", e manco una sillaba per le vittime afghane (tanto sono solo l'anello di congiunzione tra i repubblicani e le scimmie, no?).

Sì, perché al giorno d'oggi "andare ad aiutare la popolazione" significa andare nelle loro città con fucili e mitragliatori a fare il porco comodo nostro.

Perchè andare a mettersi contro gente armata di schioppo e sassi con carri armati e mitragliatrici non è subdolo e vigliacco, no, è da coraggiosi.

Perchè adesso gente che salta in aria perchè era nel posto sbagliato al momento sbagliatissimo è "gente che si è sacrificata per la libertà" (ma dove sta il sacrificio se NON sono morti volontariamente? E se sono andati lì PER I SOLDI e non per i principi? Ma sacrificio per la libertà dove??)

Perchè adesso essere soldati pagati per andare a fare i cani da guardia degli americani e per pattugliare i loro feudi esteri con i mitragliatori in pugno, ma finire invece ammazzati prima di poter ammazzare, significa essere "eroi".

Orwell aveva ragione: il controllo del linguaggio è un'arma potente. Ora i militari di professione sono eroi e i contestatori dello status quo (del papa o del presidente del consiglio) sono terroristi.

Chissà domani come ci chiameranno.


P.S.
Notare che TUTTI hanno colto l'occasione per sfruttare i 6 morti per i loro scopi: prima hanno sollevato lo sdegno popolare con la menata degli "eroi uccisi vigliaccamente", e poi hanno tutti ripetuto che BISOGNA CONTINUARE A PERSEVERARE IN AFGHANISTAN PER NON DARLA VINTA A QUEI VIGLIACCHI ASSASSINI NEMICI DELLA LIBERTA'!
Più chiaro di così, quello che intendono fare.
Sul serio, questa gente è trasparente. Mi chiedo come facessi, anni fa, a non accorgermene.


P.P.S.
Ah, una chicca riguardo i morti civili afghani:

"Della strage di civili accusano i militari: "E' colpa della forza di occupazione che, dopo l'esplosione, ha iniziato a sparare alla cieca colpendo molti tra i presenti sul posto".

Gli "eroi" si sono messi a sparare alla cieca tra la folla.
Tanto è solo tiro a segno con quelle scimmie inferiori, perchè preoccuparsi di poter ammazzare qualcuno che non c'entra niente?
Vado a vomitare.

Halo1367
Inviato: 18/9/2009 6:26  Aggiornato: 18/9/2009 6:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Bengodi
Inviati: 174
 Re: Morti italiani a Kabul
La guerra non è il sistema giusto in nessuna occasione.

Ma adesso ci toccherà sentire discorsi bugiardi e (orridamente) retorici provenienti da ogni parte...

A me basterebbe che Giorgio Napolitano (per cui mi commossi, stupidamente, quando divenne ministro) NON interrompesse il suo viaggio in Giappone.

Non tornasse a fare la sua solita retorica eroi+NWO.

Si fermasse lì ad incontrare i rappresentanti del (locale)partito Democratico.

Si ascoltasse le loro tesi sul significato e valore delle guerre occidentali.

Non per cambiare idea (quelli come lui non lo fanno mai), ma solo per mettere in atto un qualche filtro ai fiumi di retorica fasulla che si appresta a distribuirci.

"Voi lasciatemi battere e controllare la moneta di una nazione e a me non interesserà chi ne faccia le leggi".
Nathan Rothschild, 1791
Calvero
Inviato: 18/9/2009 7:45  Aggiornato: 18/9/2009 8:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
11 anni di militare.. e mai una volta ho assistito a un genuino zelo da parte dei miei ex colleghi per cimentarsi in queste missioni. Che poi, a medesime vicende di attentati, commentavano: << ragazzi lo sapevate che è così.. piacciono i soldini eh.. >>

E, ovviamente, nulla trapelava dai loro visi all'opinione pubblica. Così come i generali alla televisione, anche l'appuntato al Bar piange il morto per fregare il Vivo. Cazzo abbiamo una divisa addosso .. non scordiamolo.

Carte false;
raccomandazioni;
anni e anni di leccate di culo mostruose;
confermare che bianco è nero, e nero è bianco con i superiori .. se necessario all'esigenza;
cedimento a << compromessi >> che chiamarli tali significava non saper la differenza tra piegare la testa per il lavoro e << vendersi >>;

e tutto ciò per cosa?

per avere l'Ok a "intrufolarsi" nelle Missioni di pace o nelle Ambasciate site nei luoghi più a rischio. Più i luoghi erano a rischio e più i dollari aumentavano (quella volta, non so adesso, li pagavano in dollari)..

Gente con moglie e bambini piccoli a seguito (con uno stipendio comunque rilevante) che dicevano: Vaffanculo cazzo - 3 o 4 annetti in quei posti, e quando torno mi sistemo il mutuo o mi compro la villetta.

Militari quì in zona - Friuli - (per riportare uno spaccato di Vita di queste parti) che dai 18 ai 25 anni (non sanno fare la O con il bicchiere) li vedi periodicamente ri-tornare dalla loro missioncina di pace sfoggiando la loro ultima macchina da 40.000 mila Euro..

Ecco dov'è lo zelo per la patria. Mentre i genitori a casa tesi e preoccupati, e le mogli a fare le ***** (non è una battuta). Che stia generalizzando è una sfumatura di poco (le eccezioni sono sulle dita delle mani); questa è la situazione Reale e i moventi che stanno dietro a questi bambocci attirati dal Dio Denaro.

Ragazzi senza arte né parte, nel pieno della loro Vita stroncati da questi miserevoli specchietti di Vita.
Che squallore. E i genitori, che almeno un po' di sale in zucca dovrebbero averlo, ..a immolarsi in discorsi retorici, senza ricordarsi però che fino all'arruolamento di loro figlio (del loro piezz'ì còre) bestemmiavano al Bar ..Dio, il Governo, la ******* e piangevano loro nonno che era morto congelato in Russia con le scarpe di cartone.

Volevo vedere se gli stipendi e le trasferte erano da operai, dove cazzo andavano questi quattro patetici "Eroi" .. sì sì come no .. E non parliamo degli stipendi degli ufficiali..

E questa è soltanto una sfumatura. E' solo una parte dell'analisi di queste vicende. Il resto lo ha detto Dr-Jackal e Mazzucco.. e qualcos'altro c'è ancora da dire

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
clausneghe
Inviato: 18/9/2009 8:06  Aggiornato: 18/9/2009 8:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Morti italiani a Kabul
Adesso gli ipocriti strillano..
Il caprone capo ciancia di attacco vigliacco contro gli eroici camerati di Luca Annichiliscilo ...
C'è rimasto male perchè credeva di poter colpire impunemente gli Afghani dall'alto e con regolarità con i suoi tornado e con i droni raptor
Ma la realtà è dura, e chi vuole suonare a volte (per fortuna) è suonato.
Riportateli a casa quei giovani paesani sottratti all'agricoltura e se proprio volete farli "lavorare" mandateli a recuperare le navi radioattive e le altre schifezze belliche sepolte un pò dappertutto nei nostri mari e laghi..
Mi auguro che prendano una sonora strigliata questi pagliacci militaristi che noi continuiamo giocoforza a mantenere con i nostri denari estorti dallo stato, nemico pubblico n°1.
Cinquemila e rotti euro al mese si prendono queste nullità armate per vessare e annichilire gente che non avrebbe loro mai fatto del male, se fosse stata lasciata in pace.
A casa italioti, tornate a casa con le vostre gambe fin che siete ancora in tempo.

Lezik85
Inviato: 18/9/2009 8:18  Aggiornato: 18/9/2009 8:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Dov'era il cordoglio generale il 4 settembre quando a Karzai sono stati fatti fuori 90 civili in un battito di ciglio?

Siudal
Inviato: 18/9/2009 8:19  Aggiornato: 18/9/2009 8:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2007
Da:
Inviati: 70
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Quando tutti, assolutamente tutti, sono stati d’accordo nel partecipare alla campagna di Afghanistan


Capisco che la lontananza dall'Italia faccia sì che il panorama politico esistente non ti sia perfettamente noto, ma esiste anche questo:

<<Marco Ferrando (PCL): Via le truppe dall'Afghanistan

Via le truppe dall'Afghanistan


Il Premier Berlusconi ed il Ministro La Russa si risparmino l'ennesima finzione retorica del "dolore". La morte dei militari italiani in Afghanistan - e la tragedia autentica delle loro famiglie - ricade interamente sulle responsabilità politiche e morali del Governo; e più in generale sulle responsabilità di tutte le forze politiche di centro destra e centro sinistra che per quasi dieci anni hanno sostenuto e finanziato una guerra coloniale di occupazione: una guerra a difesa di un regime corrotto, basato sulle frodi, sorretto da criminali di guerra (Dostun) promotore persino del diritto allo stupro contro le donne.
Il Partito Comunista dei Lavoratori, unico partito della sinistra italiana ad essersi sempre battuto coerentemente contro tutte la missioni di guerra, rivendica più che mai il ritiro immediato e incondizionato delle truppe italiane dall'Afghanistan.
Noi non partecipiamo all'ipocrisia dell'unità nazionale tricolore attorno ad un governo di guerra e alla sua missione. Chiediamo invece a tutte le sinistre italiane di promuovere immediatamente una mobilitazione nazionale contro tutte le missioni di guerra, con manifestazione a Roma sotto i palazzi del governo.

Marco Ferrando>>

http://www.pclavoratori.it/files/index.php?c3:o1448:e1

“Uno degli effetti veramente negativi della religione è che si insegna a considerare una virtù il pascersi della propria ignoranza.” Richard Dawkins, The God Delusion.
Cassandra
Inviato: 18/9/2009 8:59  Aggiornato: 18/9/2009 8:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Se una persona arriva ad adoperare il martirio, cioè imbottirsi di tritolo e farsi saltare in aria e voi credete che sia per le 70 vergini.. NON AVETE CAPITO UN CAZZO.


Che poi è tutta da vedere se costoro si imbottiscono veramente di tritolo o qualcuno li imbottisce a loro insaputa...

Quanto ai "soldi"... ma cazzo cosa sono 4000 miseri euro al mese? Ma andare in un posto come l'Afghanistan per 4000 euro AL MESE è una roba da pezzenti! Io *forse* ci andrei per 4000 euro AL GIORNO, altroché!
Questa gente è completamente pazza... per comprarsi una stufa con le ruote va a farsi ammazzare... non ci si crede...

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
eughenos
Inviato: 18/9/2009 9:04  Aggiornato: 18/9/2009 9:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: Morti italiani a Kabul
Si può essere perduti ma non dimenticati, coloro che hanno viaggiato lontano per combattere in terre straniere, sanno che il più grande conforto per un soldato è avere gli amici a portata di mano.
Nel fervore della battaglia cessa di essere un idea il motivo per cui combattiamo, o una bandiera, invece combattiamo per l’uomo alla nostra sinistra, e combattiamo, per l’uomo alla nostra destra.
E quando gli eserciti sono dispersi, quando gli imperi si corrodono, quello che rimane, è la memoria di quei preziosi momenti, passati fianco a fianco.

PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 9:17  Aggiornato: 18/9/2009 9:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Questa gente è completamente pazza... per comprarsi una stufa con le ruote va a farsi ammazzare... non ci si crede...

Questa gente non va a farsi ammazzare. Questa gente va a cercare di fare il meno possibile, vedere luoghi esotici, conoscere gente nuova e a volte a sparargli.

Ci andrebbero anche per molto meno, e se non ci andassero loro (che sono raccomandati) se ne troverebbero altre camionate di gente che vuole andare.

Anche perche', nel nostro mondo, se non hai la stufa a motore tanto vale farsi fuori subito. Anche perche' restare in Italia e fare l'autostrada per andare a lavorare (ma devi averci prima la stufa a motore) e' molto, ma molto piu' pericoloso che andare in Kaffiristan. Anche perche' lavorare in Italia e' molto piu' pericoloso che difendere la Mafia in Kaffiristan: i morti sul lavoro sono molti di piu' degli eroi della coalizione dei volonterosi. Anche perche' avere a che fare con la Mafia o con lo Stato in Italia (che poi e' lo stesso ente) e' molto peggio che avere a che fare con i "talebani". Anche perche' anche solo uscire per divertirsi, senza parlare di provare a rimorchiare una femmina, in Italia e' molto piu' letale che farlo in Kaffiristan.

Andare in Kaffiristan inoltre spalanca le porte a sviluppi di una possibile carriera, promozioni e magari un posticino in un'ambasciata o a pattugliare Cologno Monzese con le vigilesse bbone, che vedi mai ci scappasse qualcosa senza dovere andare in discoteca, che quello si che e' pericoloso. Mal che vada si fanno conoscenze tra i trafficanti di droghe, che vengono sempre a taglio se si volesse passare ad una carriera diversa.

Altri ci andrebbero pure a gratis, solo per spirito di avventura, tanto la percentuale di possibilita' di saltare su di una mina in Kaffiristan e' molto inferiore a quella di essere triturati da un TIR guidato da un marocchino che non ha mai dato un esame di guida addormentato perche' ha guidato 25 ore consecutive mentre si sta attraversando la strada, in Italia.

Senza contare che in Kaffiristan quando qualcuno proprio ti rende la vita impossibile puoi sempre annichilirlo, mentre in Italia ti tocca subire, subire, subire, subire....

PS
Mi scordavo un anche perche'... anche perche' fino ad ora quando c'era da sparare per davvero ci hanno sempre mandato gli Inglesi, che degli Italiani non si fidano neanche ad averceli nelle loro retrovie.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
redna
Inviato: 18/9/2009 9:18  Aggiornato: 18/9/2009 9:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
ogni paese ha il suo monumento ai caduti...gratis.


ogni paese non ha NULLA di gratis. Quello che si definisce gratis è dato dal lavoro di tutta la popolazione.
Chi fa il monumento di solito non solo non paga nulla in termini economici, ma nemmeno in termini personali .....Il monumento viene fatto a memoria di quelli che 'inviarono' in missioni di guerra sempre 'gli altriì. Almeno, tempo fa, quando un militare armato di tutto punto partiva in paese straniero, dicevano che era la guerra. Ora la travestono la 'missione di pace'.
Probabilmente ai parlamentari non resta nemmeno il coraggio di chiamare le cose col loro nome. Interessa forse a qualcuno andare contro un articolo della costituzione quando la si calpesta in mille altre maniere? In relatà la paura comincia a chiamarsi 'opionione pubblica' che è stufa di metter sotto terra ragazzi per qualcuno che deve compiacere chissà chi.
******

Citazione:
È stato giusto per lei sospendere la manifestazione di sabato? Non tutti sono d’accordo. «Noi dobbiamo comportarci come un paese normale, senza tuttavia mai dimenticare che non lo siamo. Farlo di per sé è un gesto coraggioso. In un paese normale, in un giorno così, la protesta è sospesa. È il tempo del cordoglio e della solidarietà».



interessante: dobbiamo comportarci come un paese normale ......senza dimenticare che non lo siamo!
e quindi il paese normale CHE NON E' per diventare normale NON fa una manifestazione di protesta !


link

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
nosh1t
Inviato: 18/9/2009 9:20  Aggiornato: 18/9/2009 9:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2008
Da:
Inviati: 143
 Re: Morti italiani a Kabul
@Dr-Jackal Citazione:
Ah, una chicca riguardo i morti civili afghani: "Della strage di civili accusano i militari: "E' colpa della forza di occupazione che, dopo l'esplosione, ha iniziato a sparare alla cieca colpendo molti tra i presenti sul posto".

non la chiamerei chicca in quanto e' riferito dagli stessi talebani e quindi commento assai di parte
se e' vero che la macchina era imbottita di 150kg di tritolo e ha distrutto case e negozi adiacenti ci stanno anche le 'casualties' civili

detto questo da' fastidio anche a me sentir chiamare eroi professionisti della guerra con licenza di uccidere che sanno benissimo dove sono e quali rischi corrono e che, fatto non trascurabile, sono anche ben pagati per essere li (salvo smentite mi risulta 4000€ per soldato di truppa: paga-base 1400€mese + 100€xgg), senza manco sapere il vero perche', facendosi bastare come motivazione il 'terrorismo globale'.

6463
Inviato: 18/9/2009 9:40  Aggiornato: 18/9/2009 9:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/2/2007
Da:
Inviati: 38
 Re: Morti italiani a Kabul
"La risposta è dura e semplice. Perché l'Afghanistan non può tornare a essere uno Stato talebano, dove i fanatici di Al Qaeda avrebbero mezzi, spazi e tempo di organizzare un altro 11 settembre. Che questa volta, probabilmente, sarebbe nucleare.."

Parole di sevrgnini in risposta a un lettore.

Come vedi, tutto ha origine da lì. La grande menzogna è divenuta il dogma che spiega tutto.

cirocat
Inviato: 18/9/2009 10:01  Aggiornato: 18/9/2009 10:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/7/2007
Da:
Inviati: 157
 Re: Morti italiani a Kabul
Massimo, sul contenuto dell'articolo niente da dire l'ipocrisia di chi manda a morire dei giovani per poi definirli eroi ormai è risaputo, non concordo assolutamete con il titolo che fa presupporre che siano morti solo degli italiani , non dimentichiamoci che ci sono state 15 vittime afgane , quindi un titolo più adatto all'accaduto potrebbe essere STRAGE A KABUL.

Decalagon
Inviato: 18/9/2009 10:03  Aggiornato: 18/9/2009 10:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Mah.. il bello e' che se una cosa del genere fosse accaduta in qualsiasi altro paese ci saremmo INCAZZATI come delle bestie. Perché? Ma perché la nostra cara italia RIPUDIA la guerra!! Evviva il rispetto per la costituzione -___- Poi i nostri soldati devono andare a crepare in guerra??? Per far che??? MISSIONI DI PACE??? COME CAZZO SI FA A CHIAMARE MISSIONE DI PACE UNA GUERRA??? Mistero...
E quello che mi fa più schifo sono i pazzi che vanno a scrivere "orgoglio di essere italiani! onore ai caduti!!" Orgoglio di essere italiani perché son morti 6 ragazzi? O__O
La gente sta diventando matta.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
starchild
Inviato: 18/9/2009 10:52  Aggiornato: 18/9/2009 10:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/1/2007
Da:
Inviati: 161
 Re: Morti italiani a Kabul
Resta poco da dire. Da anni seguiamo gli USA nella loro politica guerrafondaia e questi ora sono i risultati. Finita la "fortuna" che ci aveva parato finora adesso fioccano morti e feriti. Ben ci sta! che credevamo, che Babbo Natale ci facesse il regalo? I politici ipocriti, di qualunque schieramento siano, sono subito pronti a giustificare il fatto che restiamo lì (e che ci siamo andati). La cosa più ipocrita è quando dicono che c'è un problema e dobbiamo risolverlo e non possiamo andarcene così. Sì. magari ci sculacciano se lo facciamo.
Quando sento questa risposta stereotipata mi viene il vomito. Il problema lo abbiamo creato noi andando lì a casa loro a depredarli e a causare zizzania; ora che il problema c'è, ed è pesante, poverini, non possiamo lasciarli nella merda e così restiamo. come una sorta di verme solitario che vive a sbafo.
Semplicemente schifoso e vergognoso. Come vergognosi sono tutti i politici, Tutti. Non ne ho sentito uno che quando iniziò l'invasione fosse contrario... tutti a citare la libertà, la democrazia, il salvare quei popolil barbari dalla loro barbarie... tutta retorica disgustosa. È solo politica, sporca e fetente politica e naturalmente spoliazione delle risorse minerarie del paese che si conquista; altrimenti dei talebani non fregava a nessuno. Talebani che poi sono foraggiati da altri sporchi interessi. E chi muore per nulla e per mantenere questi avvoltoi son proprio gli afghani veri, il popolo. Coloro che hanno la colpa di vivere lì. I soliti, insomma.
Noi ci indigniamo per questo ma è sempre stato così da tempo.
Deve cambiare la mentalità rapace dell'uomo sennò avremo sempre delle Nassiriya.

eughenos
Inviato: 18/9/2009 10:56  Aggiornato: 18/9/2009 10:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: Morti italiani a Kabul
Viviamo in un mondo pieno di barriere e quelle barriere devono essere sorvegliati da uomini col fucile… chi lo fa questo lavoro? Tu? Voi maledite i soldati. Potete permettervi questo lusso.
E la Nostra essenza, sebbene incomprensibile ai vostri occhi, salva delle vite.
Noi vi serviamo in cima a quel muro!
Noi usiamo parole come onore, codice, fedeltà. Usiamo queste parole come spina dorsale di una vita spesa per difendere qualcosa. Per voi non sono altro che una barzelletta. Io non ho la voglia di venire qui a spiegare cosa vuol dire essere un soldato a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la coperta di quella libertà che NOi gli forniamo.
E poi contesta il modo in cui gliela forniscono! Preferirei che mi dicesse: la ringrazio… e se ne andasse per la sua strada. Altrimenti gli suggerirei di prendere un fucile e di mettersi di sentinella.

PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 10:57  Aggiornato: 18/9/2009 10:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
perché son morti 6 ragazzi?[...]COME CAZZO SI FA A CHIAMARE MISSIONE DI PACE UNA GUERRA???


Sono morti 6 uomini.

Se fossero stati ragazzi non avrebbero avuto i peli sul pube e non sarebbero stati nell'esercito.

Invece sono uomini quasi bianchi e come tali oppressori, violentatori, cattivi e destinati all'estinzione quando il sol dell'avvenire bacera' una nuova razza di uomini scuri ed effemminati.

E' sorprendente come chi si lamenta della neo-lingua buonista poi ne faccia uso egli stesso quando fa comodo.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Decalagon
Inviato: 18/9/2009 11:00  Aggiornato: 18/9/2009 11:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Grandissima differenza fra ragazzi e uomini... ma questi sono dettagli che non sminuiscono ciò che è accaduto.

Citazione:
Invece sono uomini quasi bianchi e come tali oppressori, violentatori, cattivi e destinati all'estinzione quando il sol dell'avvenire bacera' una nuova razza di uomini scuri ed effemminati.


Non ho capito cosa vuoi dire

Citazione:
E' sorprendente come chi si lamenta della neo-lingua buonista poi ne faccia uso egli stesso quando fa comodo.


Anche qua non si capisce cosa vuoi dire, visto che non mi pare di essermi lamentato di qualcosa di buonista né di aver usato qualcosa per un mio comodo.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 11:03  Aggiornato: 18/9/2009 11:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Noi vi serviamo in cima a quel muro!


Suggerirei di restare sul muro ed evitare di scendere per sparare cazzate senza neanche sapere di cosa parli, quel film l'abbiamo visto tutti.

Torna sul muro, svelto, che i Tartari sono all'orizzonte e tu ti fai beccare qui con le brache calate...




PS
Questo qui non ha neanche mai portato un'uniforme, l'imboscato onanista. Cerca di avere un po' di rispetto per i veri militari che seguono questo sito e torna dagli amichetti tuoi.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
audisio
Inviato: 18/9/2009 11:06  Aggiornato: 18/9/2009 11:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Ipocrisia, appunto.
Cosa produce, infatti, per sua definizione una guerra?
Morti.
Dunque, quella di ieri non è neanche una notizia.

PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 11:10  Aggiornato: 18/9/2009 11:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
non mi pare di essermi lamentato di qualcosa di buonista

Non fare il fesso per non pagare il dazio.

Tu ti sei lamentato del fatto che chiamino le guerre "missioni di pace" per non turbare i sogni dei beoti che credono nella carta da culo fondamento della repubblica delle banane.

Poi fai la stessa cosa e invece di dire che sono morti 6 uomini, li chiami "ragaaaazzi", per portare subdolamente nelle menti degli astanti il concetto che non avessero ancora l'eta' per morire. Gli adulti si, ce l'hanno l'eta' per morire, cosi' il trucco e' prolungare la fanciullezza fino ai 70 anni suonati, et voila', le jeux sont fait, nessuno ha piu' l'eta' per morire e morire e' sempre ingiusto se non sei pensionato, che cosi' sprechi i soldi pubblici e non si possono aiutare i ggiovani.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Decalagon
Inviato: 18/9/2009 11:15  Aggiornato: 18/9/2009 11:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
"Non fare il fesso per non pagare il dazio."

Ti sto insultando?

"Tu ti sei lamentato del fatto che chiamino le guerre "missioni di pace" per non turbare i sogni dei beoti che credono nella carta da culo fondamento della repubblica delle banane."

No, mi sono solo lamentato del fatto che chiamino "missioni di pace" una guerra.

"Poi fai la stessa cosa e invece di dire che sono morti 6 uomini, li chiami "ragaaaazzi", per portare subdolamente nelle menti degli astanti il concetto che non avessero ancora l'eta' per morire. Gli adulti si, ce l'hanno l'eta' per morire, cosi' il trucco e' prolungare la fanciullezza fino ai 70 anni suonati, et voila', le jeux sont fait, nessuno ha piu' l'eta' per morire e morire e' sempre ingiusto se non sei pensionato, che cosi' sprechi i soldi pubblici e non si possono aiutare i ggiovani."

Non sapevo che ci fosse un'età entro la quale si può morire amazzati da un attentato o da una sparatoria. Grazie per il chiarimento.
Che senso ha vivere fino agli 80/90 anni insieme alle persone che amiamo quando si può morire a 20/30 anni in un paese straniero, scrivellato dai proiettili e dalle schegge di una bomba?
In effetti è un ragionamento che calza.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 11:19  Aggiornato: 18/9/2009 11:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Non sapevo che ci fosse un'età entro la quale si può morire amazzati da un attentato o da una sparatoria.

Si, c'e': e' l'eta' in cui puoi firmare per andare sotto le armi e se muori ammazzato sono cazzi tuoi che hai firmato. E NON SEI UN RAGAZZO, SEI UN UOMO.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Decalagon
Inviato: 18/9/2009 11:22  Aggiornato: 18/9/2009 11:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Che siano cazzi di chi ha firmato non lo metto in dubbio.. ma la responsabilità di chi li ha mandati a morire è del governo. Per cosa? Per niente alla fine. L'italia è un paese che DOVREBBE ripudiare la guerra (secondo la santissima costituzione). Quindi cosa ci fanno i nostri soldati laggiù? Difendono cosa? Proteggono chi?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
bariona
Inviato: 18/9/2009 11:25  Aggiornato: 18/9/2009 11:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2009
Da:
Inviati: 106
 Re: Morti italiani a Kabul
eughenos dai su evitiamo le citazioni cinematografiche....

io mi domando semplicemente una cosa...tutti tronfi andiamo (inteso come nazione ) in guerra e ci scandalizziamo se gli altri ci sparano addosso?
ma un minimo di decenza no???
noi andiamo tutti nelle nostre belle mimetiche, con i nostri bei fuciloni, con i nostri mezzi pesanti e ci sdegnamo perchè gli altri ogni tanto osano colpirci??

il lavoro del militare è quello, ci sono volte che va bene, altre volte che va male, è il rischio del mestiere....so che può sembrare cinico, ma tant'è....

altra cosa che non capisco è perchè continuino a chiamarlo attentato terroristico...E' GUERRA GENTE......
mi sembra che qualcun altro 64 anni fa appellasse alla stessa maniera quelli che oggi sono considerati (a torto o a ragione, non mi interessa) eroi della nazione

"siamo pronti a mettere fine all'età della spensieratezza?" Jim Garrison
PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 11:26  Aggiornato: 18/9/2009 11:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Quindi cosa ci fanno i nostri soldati laggiù? Difendono cosa? Proteggono chi?

Gli interessi italiani in quell'area che e' di importanza primaria per l'economia di una nostra regione in particolare ma con benefici a cascata per molti settori.
Se tornassero quei fanatici dei Talebani interromperebbero ancora la coltivazione di oppio e caccerebbero di nuovo tutti gli operatori dell'industria dell'aiuto umanitario. Le perdite commerciali per l'Italia sarebbero imponenti.

Inoltre bisogna appoggiare i nostri partners in affari.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
utrevolver
Inviato: 18/9/2009 11:29  Aggiornato: 18/9/2009 11:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: Morti italiani a Kabul
Dio mio, morire per "portare la democrazia". Insomma, per dottrina Bush. Ma che schifo e che lontani i tempi in cui, per quanto discutibile, si moriva almeno per l'unità d'Italia o per difendere il paese in una vera guerra.

eughenos
Inviato: 18/9/2009 11:30  Aggiornato: 18/9/2009 11:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: Morti italiani a Kabul
Suggerirei di restare sul muro ed evitare di scendere per sparare cazzate senza neanche sapere di cosa parli, quel film l'abbiamo visto tutti.

uomo arguto dove hai fatto il militare, nei carabinieri?
è evidente che il film l'abbiamo visto tutti, MA RENDE BENE L'IDEA poi porta rispetto ragazzo, non so chi diavolo tu sia, ma io ho dedicato la mia vita alle FORZE ARMATE.

hendrix
Inviato: 18/9/2009 11:30  Aggiornato: 18/9/2009 11:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Morti italiani a Kabul


Per cosa sono morti?

... Non per la sicurezza internazionale, perché i nostri soldati stanno combattendo contro gli afgani, non contro il terrorismo islamico internazionale: a questo, semmai, stanno fornendo un pretesto per odiare e attaccare l'Occidente e anche il nostro paese.
E allora per cosa sono morti?

La risposta l'ha data il generale Fabio Mini, ex comandante del contingente Nato in Kosovo, intervenendo la scorsa settimana a un dibattito sull'Afghanistan tenutosi a Firenze e organizzato da Peacereporter:

"Ufficialmente lo scopo fondamentale, il center of gravity, della missione non è la ricostruzione, o la pacificazione né la democrazia: è la salvaguardia della coesione della Nato in un momento di crisi della stessa. Questo è lo scopo dichiarato, scritto nei documenti ufficiali della missione Isaf.

La Nato è in Afghanistan esclusivamente per dimostrare che è coesa: lo scopo è essere insieme.

Ecco perché gli Stati Uniti chiedono soldati in più: ma pensate davvero che manchino loro le forze per far da soli? Credete davvero che i nostri soldati o i lituani siano importanti? No! L'importante è che nessuno si sottragga a un impegno Nato. Ecco perché vengono chiesti continuamente uomini agli alleati".


edit
Vorrei ricordare al generale Mini, e a tutti noi, che oltre la coesione della NATO ci sono interessi economici di enorme portata come ben descritti qui.

benitoche
Inviato: 18/9/2009 11:37  Aggiornato: 18/9/2009 11:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Morti italiani a Kabul
Salve eughenos
Possibile, non comprendi che sfruttano i vostri lati sani per fini stragistici
I vostri superiori sono dei bastardi,vi usano e poi ammalati vi sbattono nel cesso
domani scenderete in piazza a massacrare dei civili affamati anche questo vi farà onore?

Di una cosa sono certo che "voi" sarete pronti ad affrontare i vostri fratelli senza alcuna remore di coscienza,considerandoli solo il nemico,quando il vero nemico della Libertà siete voi e il vostro ottuso indottrinamento
Senza di "voi" mancherebbero gli arti a questi porci dell'NWO

"Se solo i prolet capissero e soffiassero tutti in un senso"

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
audisio
Inviato: 18/9/2009 11:38  Aggiornato: 18/9/2009 11:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Sono lieto di annunciare il conferimento, all'unanimità, del Premio Nobel per la Retorica 2009 a
EUGHENOS!
Complimenti, si vedeva da tempo che Lei aveva la stoffa...

bariona
Inviato: 18/9/2009 11:39  Aggiornato: 18/9/2009 11:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2009
Da:
Inviati: 106
 Re: Morti italiani a Kabul
ti devi incazzare e sdegnare quando ti sparano o ti mettono le bombe sotto casa se fai il panettiere o l'idraulico o l'impiegato
non puoi e non devi neanche fiatare se ti sparano addosso quando sei in guerra in un paese straniero che non ti ha fatto nulla, non sei li per difendere nessuna democrazia, non sei li per gli alti ideali di libertà, non sei li per difendere i deboli e gli oppressi, sei li per due motivazioni:
1- un tornaconto per gli interessi di altri
2- un tuo tornaconto personale

se fossimo così buoni e bravi e disponibili verso il prossimo andremmo in ogni angolo del mondo a difendere la democrazia e l'Ideale di libertà....ma non ce ne fotte niente se vi sono guerre tribali in africa da decenni, non ce ne fotte nulla delle dittature in sudamerica etc etc

che vomito

"siamo pronti a mettere fine all'età della spensieratezza?" Jim Garrison
redna
Inviato: 18/9/2009 11:46  Aggiornato: 18/9/2009 11:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Che siano cazzi di chi ha firmato non lo metto in dubbio.. ma la responsabilità di chi li ha mandati a morire è del governo. Per cosa? Per niente alla fine


Alla fine li ha mandati a morire per i soliti:

Il giorno di riflessione, ricordo e lutto serve per prepararsi ad affrontare l’incombente battaglia politica per l’invio di nuovi rinforzi in Afghanistan. Nancy Pelosi, presidente della Camera, svela l’esistenza di «malumori che serpeggiano fra i democratici su ulteriori aumenti di truppe» ma Obama è determinato a ottenerli per il motivo che, come scrive sul «Daily News», «quanto avvenuto otto anni fa spiega perché dobbiamo garantire le necessarie risorse e strategie contro coloro che ci attaccarono allora e si rifugiano oggi in Pakistan e Afghanistan».
qui
in pratica Barak vorrebbe mandare altre truppe (quindi il ritiro USA è più che lontano...) ma i democratici protestano.
Da notare che i terroristi -secondo Obama- si rifugiano ANCHE in Pakistan...
Questa strage di italiani porterà benefici alla battaglia del presidente, senza dubbio. L'ipocrisia è che qui in italia cominciano le manfrine per il RITIRO delle truppe ....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
a_mensa
Inviato: 18/9/2009 11:53  Aggiornato: 18/9/2009 11:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Morti italiani a Kabul
@ redazione

era già partito un 3d sul forum a politica interna&estera.
direi, se puoi copia gli interventi su quel 3d qui e annullalo
grazie.

ps. tanto per non fare dei doppioni

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Lezik85
Inviato: 18/9/2009 11:58  Aggiornato: 18/9/2009 11:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
L'ipocrisia è che qui in italia cominciano le manfrine per il RITIRO delle truppe ....


Tranquilli, tranquilli....a natale tutti a casa

Parola di:

link

...o se ne usciranno per l'ennesima volta con "non l'abbiamo mai detto"?

audisio
Inviato: 18/9/2009 11:58  Aggiornato: 18/9/2009 11:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Il perchè della guerra, ci si chiede?
Bella domanda.
Sono anch'io un pò scoglionato da certa retorica buonista che vede sostanzialmente nella partecipazione italiana alla guerra un errore dettato da viltà e soggexione all'alleato USA.
Si dice: "sono morti per nulla".
Ma manco per niente, sono morti per motivi ben precisi.
Su questi motivi non sono, però, totalmente d'accordo con Pike.
E' vero che c'è da perseguire interessi strategici ed economici in loco, ma questo lo si puà ottenere anche con altri sistemi in cui gli USA sono sempre stati maestri.
Corruzione, finanziamento e copertura di governi fantocci, penetrazione delle Corporations.
Un esempio, in tal senso, è l'America Latina per decenni tenuta al giogo del dominio USA senza impiegare un solo soldato USA, ma solo "consiglieri militari".
Dunque, la motivazione strategico-economica in loco sicuramente sussiste ma è un obiettivo perseguito come ricasco, direi un "vantaggio collaterale".
Secondo me, in realtà, lo scopo vero della guerra è...
LA GUERRA STESSA.
Come straordinario elemento catalizzatore di "poteri e interessi forti", come nutrimento fondamentale di ogni oligarchia che da essa trae profitti in sè (pensate a tutto l'enorme apparato militar-industriale che succhia, negli USA, ben 600 miliardi di dollari ogni anno!) e come strumento prezioso di indottrinamento, assuefazione alla gerarchia e annichilimento della capacità di autonomo pensiero.
Insomma, senza guerra non c'è ELITE degna di questo nome.
E' la conditio sine qua non di ogni Cospirazione con la C maiuscola.

a_mensa
Inviato: 18/9/2009 12:01  Aggiornato: 18/9/2009 12:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/6/2009
Da: roncello (mi)
Inviati: 3180
 Re: Morti italiani a Kabul
a me , francamente, la cosa che da più fastidio è la retorica dei governanti.
mi spiace per quei ragazzi, ma loro erano armati ed erano andati a combattere una guerra, col nome mascherato finchè si vuole, ma sapevano benissimo che si trattava di guerra.
già solo gli afghani morti nello stesso attentato, invece, non avevano scelto null'altro che di vivere a casa loro.
eroi....
ma loro lo sanno cosa vanno a fare... sono addestrati per farlo.
e i morti sul lavoro non sono eroi ? loro non scelgono di fare un mestiere pericoloso, non hanno armi, non chiedono altro che lavorare e potersi mantenere e mantenere una famiglia (eventualmente).
eppure per risparmiare qualche soldo in misure di sicurezza, muoiono.
è come piangere su polizziotti e carabinieri...
è vero che rischiano a volte la vita per uno stipendio da fame, ma lo scelgono loro, e lo sapranno bene che il portare armi e poterle anche usare, non è un gioco.
no .... mi da proprio fastidio questa retorica ipocrita e bugiarda.

non vorrei mai appartenere ad un club che avesse me come socio.
Lezik85
Inviato: 18/9/2009 12:09  Aggiornato: 18/9/2009 12:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
E' vero che c'è da perseguire interessi strategici ed economici in loco, ma questo lo si puà ottenere anche con altri sistemi in cui gli USA sono sempre stati maestri.


Il controllo è quello che cercano nella guerra. Non solo del nemico ma anche del proprio popolo. Gli interessi economici ci sono e scorrono paralleli con questo aspetto. Prima il servizio di leva era obbligatorio, ti sequestravano se non fossi andato a morire per la tua patria () perchè ancora le persone erano sbrigliate un tantino da quel controllo che subdolamente cercavano di inculcarci. Adesso il piano è riuscito. Non c'è più bisogno del sequestro, spontaneamente le persone si iscrivono per andare ad essere ammazzate. Ma soprattutto sono pronte ad ammazzare...civili o nemici. Tanto sempre della stessa risma sono. Il controllo ha permeato le menti della gente, sono riusciti a renderci schiavi "automizzati"....altrimenti come spieghereste una persona che firma di propria sponte la sua condanna a morte?

PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 12:11  Aggiornato: 18/9/2009 12:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Audisio, sono completamente d'accordo con te sugli obiettivi strategici.

Io pero' stavo parlando degli obbiettivi tattici delle forze italiane.

Se no non si spiega come mai noi siamo sempre presenti senza soluzione di continuita' solo in Kaffiristan (dove si produce un genere agricolo che vola verso la Sicilia) ed in Iraq (a difendere le raffinerie italiane).

In realta' siamo li' a difendere i nostri interessi dagli Stati Uniti, che in Kaffiristan ci avrebbero fregato tutti fiorellini a tutti gli altri e in Iraq distrutte tutte le raffinerie. Gli Inglesi sono li' per il medesimo motivo.

@ eughenos: Royal Lancashire Logistics 159 Supply Regiment RLC(V) 381 Medical Support Squadron, altrimenti detti "The Barbarians" perche' e' pieno di gente che arriva dappertutto. E tu, marinaretto?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nadie
Inviato: 18/9/2009 12:23  Aggiornato: 18/9/2009 12:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: Morti italiani a Kabul
eughenos:

"Viviamo in un mondo pieno di barriere e quelle barriere devono essere sorvegliati da uomini col fucile… "

E dietro le barriere ci sono le bandiere, e ho sentito dire che le bandiere uniscono...

"chi lo fa questo lavoro? Tu?"

Anche no! Io al tuo posto non ci so stare!

"Voi maledite i soldati. Potete permettervi questo lusso."

Io non maledico i soldati. Affermo che un uomo non può permettersi di guardarsi nello specchio quando si mette nella condizione di non poter scegliere! Puoi scegliere se schiacciare o no quel bottone dal quale dipenderà la vita o la morte di altre persone in gran parte civili? No! Delegare è una vigliaccata che si fa a se stessi!

"E la Nostra essenza, sebbene incomprensibile ai vostri occhi, salva delle vite."

No, nella natura del soldato c'è la morte, perfettamente comprensibile ai miei occhi. E per salvare una vita è capace di sopprimerne cento.

"Noi vi serviamo in cima a quel muro!"

I muri vanno abbattuti, perché dividono!

"Noi usiamo parole come onore, codice, fedeltà."

Irridere, spregiare, disprezzare, biasimare.

"Usiamo queste parole come spina dorsale di una vita spesa per difendere qualcosa."

E che importanza ha, il prezzo. E che importanza ha chiedersi se valga la pena di difendere "qualcosa". Qualcosa può essere tutto, e può essere niente. L'importate è che sia "qualcosa."

"Per voi non sono altro che una barzelletta. Io non ho la voglia di venire qui a spiegare cosa vuol dire essere un soldato a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la coperta di quella libertà che NOi gli forniamo."

Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono. (Voltaire)

"E poi contesta il modo in cui gliela forniscono! Preferirei che mi dicesse: la ringrazio… e se ne andasse per la sua strada."

Credo che ogni greco, slavo, afgano, iracheno, eritreo ecc ecc preferirebbe dire: Non la ringrazio, se ne torni pure nella terra che l'ha visto nascere, che qua ci pensiamo noi.

"Altrimenti gli suggerirei di prendere un fucile e di mettersi di sentinella."

Sì, il dubbio non è affatto piacevole: Costringe a pensare!

"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore." B. Brecht"
Pyter
Inviato: 18/9/2009 12:23  Aggiornato: 18/9/2009 12:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Morti italiani a Kabul
EUGHENOS:
ma io ho dedicato la mia vita alle FORZE ARMATE.

Lo ha fatto nel 95% o nel 5%?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Cassandra
Inviato: 18/9/2009 12:32  Aggiornato: 18/9/2009 12:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
è evidente che il film l'abbiamo visto tutti, MA RENDE BENE L'IDEA


Infatti chi pronuncia quelle parole nel film viene gentilmente accompagnato in galera e poi buttata via la chiave.



Citazione:
@ eughenos: Royal Lancashire Logistics 159 Supply Regiment RLC(V) 381 Medical Support Squadron, altrimenti detti "The Barbarians" perche' e' pieno di gente che arriva dappertutto. E tu, marinaretto?

Grande Pike! Massacrali tutti! (I troll, intendo...)


"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
black
Inviato: 18/9/2009 12:37  Aggiornato: 18/9/2009 12:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: Morti italiani a Kabul
speriamo di andare via dall'afganistan il prima possibile non si puo'continuare a vedere e a sentire di stragi di civili o militari,

lasciamo in pace questi poveri popoli che una democrazia meglio della nostra la troveranno sicuro

audisio
Inviato: 18/9/2009 12:37  Aggiornato: 18/9/2009 12:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Pike, infatti l'Elite condivide con la mafia (che ne è una costla operativa) il modo in cui si prendono le decisioni e si dividono gli utili.
La mafia non è un monolite e allo stesso modo il NWO.
Ci sono varie "cosche" che cercano di prevalere una sull'altra, senza però che il "sistema" complessivo ne sia minacciato.
Alla fine c'è sempre una Cupola che determina la sintesi degli interessi.
Ad esempio, si è colto il senso del fatto che in Afghanistan ci sono due Corpi di Spedizione, uno USA e l'altro Europeo?
Non sarà che ciascuno cerca di ottenere più campi da oppio da gestire in proprio o attraverso inetermediari?
O più materie prime, ecc. ecc.
Ma dietro a tutto c'è sempre l'Ordine e la Disciplina che sono soprattutto mentali.
Ne abbiamo qui una prova, eughenos.
Quando hai reso un "ragazzo" complice dell'uccisione di 80 civili con un missile aria-terra, ti sei garantito uno schiavo per sempre.
E' sempre lo stesso sistema della mafia, cosa fa la mafia quando deve inserire una nuova recluta?
Gli fa uccidere una persona che manco conosce in modo che si stabilisca un legame indissolubile.
Da quel momento quel ragazzo cercherà dentro di sè ogni pretesto per poter calmare la propria coscienza e convincersi di essere in una guerra giusta.
Cosa dicono i mafiosi?
"Lo Stato è peggio della mafia" che sarà pure vero ma per loro è un futile tentativo di giustificare a sè stessi di essere degli assassini.
Il paragone con i militari viene da sè.

ELFLACO
Inviato: 18/9/2009 12:38  Aggiornato: 18/9/2009 12:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Se tornassero quei fanatici dei Talebani interromperebbero ancora la coltivazione di oppio e caccerebbero di nuovo tutti gli operatori dell'industria dell'aiuto umanitario. Le perdite commerciali per l'Italia sarebbero imponenti.


AAhh ecco a cosa eravamo andati, per l'oppio.Con tutto questo gran chiacchierare me ne ero quasi dimenticato.
Tutti quei soldi della droga versati sui nostri mercati finanziari per tenere in piedi il circo della Economy disticazzi!!

Sisi hai ragione.

Ma se ogni tanto ci fanno secchi uno di quelli che crede di andare a combattere il MALE hmmm sissi ci stò !! ci guadagnamo sempre.

Ma anche se fanno fuori qualche civile i conti tornano sempre.

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Spanna
Inviato: 18/9/2009 12:40  Aggiornato: 18/9/2009 12:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da:
Inviati: 35
 Re: Morti italiani a Kabul
Una domanda a Eughenos
Onore, codice, fedeltà sono parole che posso usare anche senza fucile?

ELFLACO
Inviato: 18/9/2009 12:43  Aggiornato: 18/9/2009 12:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Onore, codice, fedeltà sono parole che posso usare anche senza fucile?


E no!! se poi viene uno che te li contesta con cosa lo ammazzi???

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Freeman
Inviato: 18/9/2009 12:43  Aggiornato: 18/9/2009 12:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Viviamo in un mondo pieno di barriere e quelle barriere devono essere sorvegliati da uomini col fucile… chi lo fa questo lavoro? Tu? Voi maledite i soldati. Potete permettervi questo lusso.
E la Nostra essenza, sebbene incomprensibile ai vostri occhi, salva delle vite.
Noi vi serviamo in cima a quel muro!
Noi usiamo parole come onore, codice, fedeltà. Usiamo queste parole come spina dorsale di una vita spesa per difendere qualcosa. Per voi non sono altro che una barzelletta. Io non ho la voglia di venire qui a spiegare cosa vuol dire essere un soldato a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la coperta di quella libertà che NOi gli forniamo.
E poi contesta il modo in cui gliela forniscono! Preferirei che mi dicesse: la ringrazio… e se ne andasse per la sua strada. Altrimenti gli suggerirei di prendere un fucile e di mettersi di sentinella.

Ammazza, dovevi essere il primo al corso di indottrinamento, mai letta tanta retorica proto-militarista tutta in una volta e condensata in così poco spazio. Complimenti.
Io sono uno di quegli "ingrati" che non ti ringrazierà mai, scusami tanto.

Ci sono tanti modi per combattere le guerre e ci sono tanti soldati che non vengono riconosciuti come tali: per molti versi ci vogliono più coglioni ad essere un David Irving che non ad andare a fare la guardia alle piantagioni di oppio della CIA in Afakistan per la modica cifra di 6.000 euro al mese + benefits.

Il milione e mezzo di civili irakeni morti sotto le bombe "di pace", le migliaia di feti malformati nati negli ultimi anni grazie all'uranio impoverito & schifezze assortite, e tutte le malefatte compiute anche dai militari italiani, IN MIO NOME e SENZA CHIEDERMI IL PERMESSO...
Dovrei pure ringraziarli per questo? Ma vaffan*bip*.

Citazione:
ma io ho dedicato la mia vita alle FORZE ARMATE.

Che c'entra, pure Riina ha dedicato la sua vita alla mafia, e se ne va vantando.
Io invece sto dedicando la mia vita a cercare di non rimanere sommerso dalla marea di merda che i soldatini col fucile contribuiscono a tenere ad altezza di bocca. Sono un soldato anch'io? ^^

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
peonia
Inviato: 18/9/2009 12:49  Aggiornato: 18/9/2009 12:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Morti italiani a Kabul
nteressante: dobbiamo comportarci come un paese normale ......senza dimenticare che non lo siamo! e quindi il paese normale CHE NON E' per diventare normale NON fa una manifestazione di protesta !


L'ho sempre pensato che baffetto e' un viscido st....zo, e che e' colpa sua (con l'aiuto di Veltroni) se l'altro sociopatico ha vinto ben due volte...
Noi guardiamo solo a destra, ma almeno si sa con chi abbiamo a che fare, sono questi altri i veri mascalzoni traditori! Anni e anni di combutta e a pagare sempre i poveracci....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Faber
Inviato: 18/9/2009 13:12  Aggiornato: 18/9/2009 13:12
So tutto
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 1
 Re: Morti italiani a Kabul
Finalmente una voce sensata in mezzo a tutto questo squallore .

quoto tutto

padegre
Inviato: 18/9/2009 13:16  Aggiornato: 18/9/2009 13:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/11/2007
Da:
Inviati: 496
 Re: Morti italiani a Kabul
Il ministro della guerra all’Afghanistan, La Russa, definisce vigliacchi coloro che hanno dato la vita per liberare la loro terra da truppe straniere.
E’ chiaro che i bombardamenti ripetuti sui civili da parte della Nato e degli Usa sono esempi di luminoso coraggio. Anzi, credo che nei piani del ministro, disponendo di truppe di coraggiosi e temerari difensori della libertà e della democrazia, invece di tenerli inguattati dentro i blindati “Lince”, disporrà che vadano a piedi ed affrontino finalmente i talebani ad armi pari, poiché gli alti gradi dei pacificatori italiani si lamentano sempre di una guerra “asimmetrica”.
Potrebbero mettere da parte tutta la costosa ferraglia, dai bombardieri, ai droni, ai predator, ai carri armati, agli elicotteri, tanto si trovano davanti a dei vigliacchi.
I soldati stranieri sono lì non per la ottima paga, ma come militanti idealisti di fede democratica e cristiana, come ben gli insegnano soprattutto nelle scuole paracadutisti o nei lagunari incursori.
“La missione continuerà” tuona La Russa!

Ma non sarebbe ora che ci spiegassero perché siamo in Afghanistan? Quali interessi difendiamo, quale minaccia viene all’Italia da quell’area, perché vogliamo imporre la democrazia ad una nazione medioevale che si fonda su un tessuto tribale? Con quale diritto, insieme a tutto l’Occidente, abbiamo invaso questo paese, sostenuto e armato una delle fazioni (l’alleanza del Nord) in cui è divisa questa nazione?

“Alto prezzo pagato per la libertà! Non ci fermeremo! Tutti gli italiani sono vicini ai nostri soldati, che fanno il loro dovere a costo della vita per la libertà e la sicurezza dell’Europa!”
Fiumi di retorica ci vengono ammanniti dai tromboni della politica, naturalmente anche della “sinistra sparita”, ma nessuno ha il coraggio della semplice verità, merce rara ai nostri tempi.
Noi siamo lì, in quella terra lontana, ai confini con la Cina, perché dalla fine della seconda guerra mondiale siamo a rimorchio degli USA e della Nato (che poi sono la stessa cosa), che hanno sempre fatto una politica imperiale, pretendendo di controllare o di determinare l’evoluzione politica di tutta quell’area che va dal Medio Oriente fino a Taiwan, con la presenza di centinaia di basi militari e potenti flotte, portaerei comprese. La ottusa guerra contro il popolo vietnamita ebbe il solo scopo, politico, di fermare l’espandersi del comunismo, cosa che non riguardava gli Usa e avveniva a migliaia di chilometri dalla America.

Oggi lo scopo è diverso, ma sempre imperiale, con l’insana fissazione di limitare lo sviluppo della Cina e dell’India togliendo loro la possibilità di ricevere con un oledotto (che dovrebbe passare anche per l’Afgnanistan) buona parte del petrolio e del gas mediorientale, ed impedire che questi grandi paesi diventino potenze regionali, in un mondo già diventato multipolare.
E’ un progetto stupido e perdente, hanno perduto in Vietnam e perderanno anche in Afgnanistan, il tutto mentre i contribuenti americani non conoscono le cifre di quello che costa l’apparato militare dispiegato in quell’area che va dalle basi europee fino a Taiwan, fino a Diego Garcia, e se ne fossero informati inseguirebbero con i forconi i loro governanti fino ad infilarglieli nelle chiappe.

Non vi è un solo motivo, oltre quello imperiale, per restare laggiù e mandarvi a morire dei cittadini italiani.
La regola ferrea deve essere quella della non ingerenza. Anche qui da noi sarebbe ora che qualcuno, in Parlamento, ci facesse conoscere i conti, quelli veri e completi, di quanto finora ci è costata questa sporca avventura, in termini di denaro e di morti, e per quelli che ancora parlano di missione di pace, di protezione della democrazia, di vittoria finale, si chiami subito il pronto intervento CIM (centri igiene mentale).
Comunque io avrei una ricettina molto semplice per evitare le guerre: mandare in prima linea quelli che le dichiarano e le approvano, insieme ai loro familiari.
Credo che avremmo una pace durevole
Paolo De Gregorio

ELFLACO
Inviato: 18/9/2009 13:26  Aggiornato: 18/9/2009 13:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Morti italiani a Kabul
x freeman

Credo che Nadie stesse citando qualche batutta del film "Codice d'onore"

Grande Jack NIcholson.!!

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
franco8
Inviato: 18/9/2009 13:31  Aggiornato: 18/9/2009 13:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/12/2005
Da:
Inviati: 1561
 Re: Morti italiani a Kabul
audisioCitazione:
Dunque, quella di ieri non è neanche una notizia.

Mi trova assolutamente d'accordo ( un evento quasi certo che notizia è?)
E leggere le vostre sagge opininioni e mi fa sentire meno "alieno" ( del tipo "uomo che cadde sulla terra"...)
Sintesi evidentissima, tutto il resto è superfluo, tranne forse che:
Citazione:

La grande menzogna è divenuta il dogma che spiega tutto.

Decalagon dal suo punta di vista, ha ragione. Ma è solo una parte di ragione.
Per esempio:
Citazione:

.. ma la responsabilità di chi li ha mandati a morire è del governo.

Però no!.. la responsabilità non è SOLO del governo
è anche, evidentemente, di coloro che sono andati a morire (... e ad uccidere.
perchè, appunto si parla sempre solo di una faccia della medaglia e non dell'altra...
... E così come in tutto quello che si sente in giro:
c'è solo una parte della questione ad essere in evidenza. )

(perchè anche... i casi sono due, generalmente parlando:
o i soldati rinunciano del tutto all proprie responsabilità,
ubbidendo ciecamente a qualcuno;
oppure conservano la loro responsabilità di uomini...
Nella prima ipotesi, non riesco a capire quale rispetto
o orgoglio o non so che altro sentimento o si possa pienamente provare...
se non una normale egualitaria compassione...
Del tipo: --- Italiani, afgani, kamikaze straccioni, soldati ben pagati, ministri leghisti, ministri fascisti,
indottrinati, ipocriti o sinceri... che differenza fa?l )


Citazione:

Secondo me, in realtà, lo scopo vero della guerra è...
LA GUERRA STESSA.

Sì... Penso sia molto probabile.
probabile che se avessero voluto veramente, avrebbero ben avuto la possibilità di "pacificare"
del tutto l'Afganistan .

FreemanCitazione:

Io sono uno di quegli "ingrati" che non ti ringrazierà mai, scusami tanto.

mi associo...
e un saluto ai "vecchi".

.... ....io non mi definisco affatto volentieri ateo, non più di quanto io sia a-MickeyMouse.
..
(detto, fatto)
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 13:41  Aggiornato: 18/9/2009 13:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Mi sembra fuori luogo questo attacco contro le nostre forze armate.

Addirittura ho letto commenti dove si dipingono i talebani come popolo o parte di esso civile.

Credo che abbiate le idee un pò confuse e il vostro antiamericanismo vi fa apparire buono chi non esiterebbe a sgozzare voi e le vostre donne.

Sulla presenza delle nostre truppe in quelle terre dove la civiltà è negata ho le mie riserve. Un capello di un soldato italiano vale più dell'intero Afghanistan e morire per questi caproni non è certamente nei sogni di un italiano.

Comunque lasciate in pace le nostre forze armate ed i carabinieri che quando succede un terremoto o vi brucia il culetto siete sempre contenti di vederli arrivare in vostro aiuto.

Riguardo i politici ancora c'è qualche benpensante che fa distinzioni.

Calvero
Inviato: 18/9/2009 13:44  Aggiornato: 18/9/2009 13:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
ma io ho dedicato la mia vita alle FORZE ARMATE


e quindi??

..e se tu avessi sbagliato tutto nella tua vita?
ne sei forse esente?

Il proverbio qui lo sappiamo in tanti:
<< Mangiate merda, milioni di mosche non possono mica sbagliarsi >>

PS
parlo con cognizione di causa

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Lezik85
Inviato: 18/9/2009 13:49  Aggiornato: 18/9/2009 13:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Credo che abbiate le idee un pò confuse e il vostro antiamericanismo vi fa apparire buono chi non esiterebbe a sgozzare voi e le vostre donne.


Si beh perchè i militari NATO hanno evitato di sgozzare donne e bambini afghani...li hanno solo polverizzati o maciullati

Calvero
Inviato: 18/9/2009 13:51  Aggiornato: 18/9/2009 13:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Mi sembra fuori luogo questo attacco contro le nostre forze armate... ecc. ecc.


Decidi tu cosa è civile o incivile di un popolo?
Forse perché i Talebani non hanno << Amici >> di Maria De Filippi?
A quale grado di retorica sei Luigi?

O forse perché se arriva il terremoto, ci mancherebbe anche che li lasciamo imboscati nelle caserme a grattarsi il culo.

O forse qualcuno quì ha mai detto che le forze dell'ordine sono inutili? non mi pare..

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Nadie
Inviato: 18/9/2009 13:54  Aggiornato: 18/9/2009 13:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: Morti italiani a Kabul
ELFLACO:

"Credo che Nadie stesse citando qualche batutta del film "Codice d'onore""

No, cito solo De André e Voltaire.

"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore." B. Brecht"
Freeman
Inviato: 18/9/2009 13:59  Aggiornato: 18/9/2009 13:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Credo che Nadie stesse citando qualche batutta del film "Codice d'onore"

Non era Nadie, era Eughenos, e se l'ha citato è perché evidentemente la condivide parola per parola.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 14:05  Aggiornato: 18/9/2009 14:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Se non sai cosa è un mondo civile non posso certamente insegnartelo io. Ma se ti serve come esempio una civiltà è quella occidentale e non mi sembra che ti dispiaccia.

Forse tu reputi giusto schiavizzare la donna, violentarla e lapidarla secondo come ti gira per la testa.

Oppure è altrettanto giusto sgozzare e tranciare la testa del nemico e fare un bel filmato. Sicuramente lo condividi se per te è questa la civiltà.

Mi sembra che non ci sia solo confusione nella tua testa.

Il fatto che le nostre truppe si trovino lì, non è un fatto che dipenda da loro o dell'eventuale governo in carica è il parlamento che decide ed hanno deciso si quasi tutti gli schieramenti.

Se sei un comunista è inutile discutere, hanno festeggiato per Nassirya, di cosa discutiamo?

Quindi quando vedi l'uomo nero e cattivo non ti fanno schifo gli omini con la divisa!

E allora piantala di dire ingenuità, come se andare o non andare dipenda da quante canne ti fai!

Ma in sintesi cosa suggerisci per uscircene da quella fogna che ti piace tanto? Naturalmente devi dare una risposta che rispetti la realtà e non visioni più o meno aiutate da sostanze stupefacenti.

Calvero
Inviato: 18/9/2009 14:06  Aggiornato: 18/9/2009 14:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Senza contare che nella frase di << Onore, Codice e Fedeltà >> non v'è nulla di male quando applicata alle sinergie di un gruppo; di una squadra; anche di una famiglia..

La questione è: quali sono gli scopi di chi si canta da solo questo mantra?

..qui casca l'asino

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 14:10  Aggiornato: 18/9/2009 14:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Si beh perchè i militari NATO hanno evitato di sgozzare donne e bambini afghani...li hanno solo polverizzati o maciullati


Forse qualcuno non ti ha informato che lì c'è una guerra e le bombe non fanno distinzioni.

Semmai si dovrebbe valutare che non possiamo considerarla una missione di pace e che l'Italia aborrisce la guerra come risoluzione delle pendenze.

Ma qui saremmo nella fantapolitica e credo che occorrano altri morti italiani per prendere una adeguata decisione.

Rimango dell'opinione che le forze armate italiane sono sacre e che non dovremmo essere là.

Lezik85
Inviato: 18/9/2009 14:11  Aggiornato: 18/9/2009 14:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Forse tu reputi giusto schiavizzare la donna, violentarla e lapidarla secondo come ti gira per la testa.


Strano, a me risulta che accada anche nei paesi "civilizzati".

Citazione:
Il fatto che le nostre truppe si trovino lì, non è un fatto che dipenda da loro o dell'eventuale governo in carica è il parlamento che decide ed hanno deciso si quasi tutti gli schieramenti.


Questa è da incorniciare

abbidubbi
Inviato: 18/9/2009 14:17  Aggiornato: 18/9/2009 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 31/8/2005
Da: roma
Inviati: 671
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
eughenos

Viviamo in un mondo pieno di barriere e quelle barriere devono essere sorvegliati da uomini col fucile… chi lo fa questo lavoro? Tu? Voi maledite i soldati. Potete permettervi questo lusso.
E la Nostra essenza, sebbene incomprensibile ai vostri occhi, salva delle vite.
Noi vi serviamo in cima a quel muro!
Noi usiamo parole come onore, codice, fedeltà. Usiamo queste parole come spina dorsale di una vita spesa per difendere qualcosa. Per voi non sono altro che una barzelletta. Io non ho la voglia di venire qui a spiegare cosa vuol dire essere un soldato a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la coperta di quella libertà che NOi gli forniamo.
E poi contesta il modo in cui gliela forniscono! Preferirei che mi dicesse: la ringrazio… e se ne andasse per la sua strada. Altrimenti gli suggerirei di prendere un fucile e di mettersi di sentinella.


"Le donne capiscono qual'è il mio potere.. ma io nego loro la linfa vitale..."


Io sto mentendo. (Eubulide, V secolo a.C.)
Nadie
Inviato: 18/9/2009 14:17  Aggiornato: 18/9/2009 14:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: Morti italiani a Kabul
luigi1975:

"Mi sembra fuori luogo questo attacco contro le nostre forze armate."

L'attacco, almeno da parte mia, è alle forze armate e non alle nostre forze armate. Mi fanno schifo!

"Addirittura ho letto commenti dove si dipingono i talebani come popolo o parte di esso civile."

Già, 'sti esseri incivili costringono le loro donne a vestirsi come le suore...

"Credo che abbiate le idee un pò confuse e il vostro antiamericanismo vi fa apparire buono chi non esiterebbe a sgozzare voi e le vostre donne."

Gesù... ma questo da dove salta fuori, non dirmi che è opera tua, dimmi che l'ha partorito mamma tv.

"Sulla presenza delle nostre truppe in quelle terre dove la civiltà è negata ho le mie riserve."

No, guarda che ti sbagli, le riserve non sono tue e ci stavano rinchiusi gli indiani d'America.

"Un capello di un soldato italiano vale più dell'intero Afghanistan e morire per questi caproni non è certamente nei sogni di un italiano."

Infatti non vanno per morire ma per ammazzare, e per ogni italiano morto ci sono un migliaio di afghani morti, che oltrei i capelli ci hanno pure la barba.

"Comunque lasciate in pace le nostre forze armate ed i carabinieri che quando succede un terremoto o vi brucia il culetto siete sempre contenti di vederli arrivare in vostro aiuto."

Nonostante il plurale stai parlando per te, vero?

"Riguardo i politici ancora c'è qualche benpensante che fa distinzioni."

Insomma, non ci sono più le vecchie stagioni...

"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore." B. Brecht"
Lezik85
Inviato: 18/9/2009 14:18  Aggiornato: 18/9/2009 14:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Forse qualcuno non ti ha informato che lì c'è una guerra e le bombe non fanno distinzioni.


Infatti non fanno distinziani nemmeno fra gli innocenti, cadono anche dove non ci sono bersagli sensibili. Casualmente...

Citazione:
Semmai si dovrebbe valutare che non possiamo considerarla una missione di pace e che l'Italia aborrisce la guerra come risoluzione delle pendenze.


Fai troppo uso del condizionale, quando invece la pseudo-carta costituzionale (bè ovviamente se valesse qualcosa, certo...) afferma rigorosamente tal principio di ripudio.

Citazione:
Ma qui saremmo nella fantapolitica e credo che occorrano altri morti italiani per prendere una adeguata decisione.



Calvero
Inviato: 18/9/2009 14:20  Aggiornato: 18/9/2009 14:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Mi dispiace Luigi75 che sei partito con il piede sbagliato. Quindi non è giusto nemmeno fare una crociata contro di te.. tutti contro UNO è sbagliato..

io ti invito ad approfondire le questioni che tu hai assimilato tramite l'abecedario dello status-quo. E tramite la visione a senso unico della forma mentis militare. Forse ne uscirai un giorno e te lo auguro.
Sei un altro, come ormai capita (ed è la quarta volta), che vive in una visione fanciullesca del bene e del male.

Non sono mai stato comunista, né lo sono.. né simpatizzo con le idee di sinistra. Però (e adesso non stupirti) non serve nemmeno essere di destra per capire l'inutilità del comunismo. Con ciò cosa voglio dirti?

Che hai strutturato il tuo pensiero (e lo dimostri a tutto tondo) a scomparti bianchi e neri.
Non hai la capacità di scindere che se qui si discute dell'incoerenza e dell'ipocrisia che queste guerre portano con sé, non si mette in dubbio il principio che un apparato militare possa esistere in una società moderna.
Il punto è proprio che uomini si arrogano il diritto morale di sapere cosa è giusto e sbagliato per un altro popolo. Ma .. tramite un pensiero imposto dai potentati economici, e non tramite una logica di attacco-difesa.

Quanti libri dovrai ancora leggere amico per scoprire che le più profonde nefandezze sono state compiute dal mondo occidentale? Forse ti sei scordato due Bombe atomiche contro l' "incivile" giappone. O forse ti sei scordato di come la CIA ha pagato di tasca sua atti terroristici (come questo ovviamente) in giro per il mondo da 30 anni a questa parte e poi và a massacrare i popoli incivili.

O di come gli americani sempre tramite la CIA hanno fatto fare un colpo di Stato contro Allende per sottomettere il popolo Incivile CILENO..

Vogliamo elencare VIETNAM?

In che mondo vivi Luigi? La verità è quella che ti racconta Emilio Fede?

Hai mai letto << elogio alla guerra >> di Massimo Fini? Leggilo. Vedrai che in quel libro nonostante si mettono a fuoco le esigenze delle guerre e degli scontri tra popoli e tribù, viene messa in luce la farsa delle guerre che sono solo traffici commerciali..

Pearl Harbour era un attacco a sorpresa Luigi? ..hai lettto un po' di libri? ti sei informato usando la tua di testa?

Parlo da ex-militare

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
furion2012
Inviato: 18/9/2009 14:21  Aggiornato: 18/9/2009 14:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/8/2009
Da:
Inviati: 174
 Re: Morti italiani a Kabul
salve

volevo solo ricordare , quello che i parà stanno facendo in Afghanistan, amici che sono nell esercito rientrati dalla missione mi ha riferito , che molti parà vanno in giro per le case a menare un po di gente. senza parlare di alcuni casi di violenza sessuale.

quindi mi sono rotto di sentire ogni volta che c è un morto, le solite cose.

1: i soldati sono super pagati, per andare all estero.
2: secondo me se si tolgono i buoni per le missione di 5000 euro , non ci andrebbe nessuno, alla faccia della bandiera, paghiamoli normalmente come un impiegato medio 900 euro, e sicuramente non troverebbero un volontario per queste missioni di pace.
3: stanno andando in guerra o si credono di andare a fare una passeggiata, all estero anche se la chiamano missione di pace.
4: vogliono fare missioni di pace, invece di mandare i soldati perché non mandano medici infermiere ed insegnanti.

siamo sempre alle solite. e noi paghiamo queste cose. abbiamo situazioni peggiori in italia , come risanare ospedali, costruire scuole, e altro.
che svolgessero le loro missioni di pace in italia


NON MI è ANCORA ARRIVATO IL DVD CURE PROIBITE DEL CANCRO, ORDINATO DAL 30 LUGLIO


Pyter
Inviato: 18/9/2009 14:22  Aggiornato: 18/9/2009 14:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Morti italiani a Kabul

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
benitoche
Inviato: 18/9/2009 14:31  Aggiornato: 18/9/2009 14:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Morti italiani a Kabul
Rimango dell'opinione che le forze armate italiane sono sacre e che non dovremmo essere là.


Ecco appunto

Se eravamo soldati dovevamo rimanere a casa nostra;ma in quanto mercenari andiamo girando un pò per tutte le case

Compriende?


Adesso buon uomo lei è lupo o è lapa oe zazz........de capra
In altre parole:
si definirebbe soldato o mercenario

Definizione di soldato:
Un soldato è una persona che si è arruolata, o è stata reclutata, nelle forze armate di un paese sovrano ed ha subito l'addestramento e ricevuto le attrezzature (quali un'uniforme e un'arma) per difendere quel paese

Definizione di mercenario:
Un mercenario è un militare (uomo o donna) che a scopo di lucro compie azioni militari per conto di un privato, una società o di uno stato, secondo un contratto prestabilito ed accettato consensualmente. La particolarità del mercenario è che un libero contratto stabilisce i suoi doveri verso il committente

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
Freeman
Inviato: 18/9/2009 14:33  Aggiornato: 18/9/2009 14:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Se non sai cosa è un mondo civile non posso certamente insegnartelo io. Ma se ti serve come esempio una civiltà è quella occidentale e non mi sembra che ti dispiaccia.
Forse tu reputi giusto schiavizzare la donna, violentarla e lapidarla secondo come ti gira per la testa.
Oppure è altrettanto giusto sgozzare e tranciare la testa del nemico e fare un bel filmato. Sicuramente lo condividi se per te è questa la civiltà.
Mi sembra che non ci sia solo confusione nella tua testa.
Il fatto che le nostre truppe si trovino lì, non è un fatto che dipenda da loro o dell'eventuale governo in carica è il parlamento che decide ed hanno deciso si quasi tutti gli schieramenti.
Se sei un comunista è inutile discutere, hanno festeggiato per Nassirya, di cosa discutiamo?
Quindi quando vedi l'uomo nero e cattivo non ti fanno schifo gli omini con la divisa!
E allora piantala di dire ingenuità, come se andare o non andare dipenda da quante canne ti fai!
Ma in sintesi cosa suggerisci per uscircene da quella fogna che ti piace tanto? Naturalmente devi dare una risposta che rispetti la realtà e non visioni più o meno aiutate da sostanze stupefacenti.

Dunque, seguiamo il filo (ammesso che esista...).
Sei contrario al neo-colonialismo = sei un ingenuo idealista che non sa come va il mondo = sei un "comunista" = ti fai le canne. Capito.
Avanti un altro.

Anzi, posso fare una domanda, dal basso della mia ingenuità? COSA cazzo c'entrano il milione e mezzo di morti civili Iracheni e le decine di migliaia di morti civili afghani con la "liberazione delle donne"? E spiegami, o sommo, come mai quando c'erano "i Talebbani" le coltivazioni d'oppio erano quasi scomparse, ed oggi che invece l'Afghanistan è stato "liberato" è diventato il principale produttore mondiale di oppio e derivati. Nel 2007 è stato raggiunto il top con oltre il 90% della produzione mondiale, poi siccome i mercati cominciavano ad essere saturi di cotanta grazia, guarda caso negli ultimi due anni la produzione è diminuita.
Misteri della "democrazia"...

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
fUNGONE
Inviato: 18/9/2009 14:35  Aggiornato: 18/9/2009 14:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Morti italiani a Kabul
Bah, a me in un momento come questo non mi vengono in mente le guerre, l'antiamericanismo, i politici o Bush a me viene in mente il dolore che provano le famiglie di quei poveri morti e le vite spezzate di 6 persone. Come fate a non fermarvi un attimo in silenzio.

Come fate a parlare così tanto sopra una tragedia come questa, come fanno a venirvi fuori certe parole e come fa, chi ha scritto questo articolo a scrivere frasi come

Citazione:
un’altra tornata completa di messinscena, dal “dolore dei familiari” al “cordoglio del governo”

Spero per tutti noi che nessuno debba vivere una "messinscena" come questa.

Pace all'anima loro, ma anche alla vostra.

Calvero
Inviato: 18/9/2009 14:46  Aggiornato: 18/9/2009 14:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
ma finiscila fungone con questa retorica da quattro soldi..

Che cazzo ne sai tu se le persone non hanno avuto la morte in casa, o un parente perso per una guerra, che ne sai tu chi siamo noi?? che ne sappiamo noi di chi sei tu?

.. le discussioni vertono su una questione di principio che analizza i fatti e si esprimono opinioni in un senso o nell'altro. Ed è proprio legato al dolore e all'ingiustizia che si possono muovere le critiche più pesanti e severe.
Nessuno ha detto a quei familiari che non devono stare male. E cosa vieta a me di criticare eventi così spudoratamente utilizzati per la propaganda e fare in modo di conservare un status-quo che continui questo gioco al massacro?

Che cos'è << un attimo in silenzio >> , me lo spieghi per favore?

Qual'è il limite temporale del moralismo e del buonismo?
Diccelo così magari ci attrezziamo

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
JiriSpatny
Inviato: 18/9/2009 14:47  Aggiornato: 18/9/2009 14:47
So tutto
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 3
 Re: Morti italiani a Kabul
Per chi voglia vomitare o farsi del male:

Appello di Giorgio Napolitano al Nuovo Ordine Mondiale.

http://www.youtube.com/watch?v=g-mNpS8V9v8

Doru
Inviato: 18/9/2009 14:49  Aggiornato: 18/9/2009 14:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 133
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Come fate a parlare così tanto sopra una tragedia come questa, come fanno a venirvi fuori certe parole e come fa, chi ha scritto questo articolo a scrivere frasi


forse più di un milione di morti afgani/iracheni ed altro aiuta molto. Pensaci un po' prima di dire stronzate.

Citazione:
Spero per tutti noi che nessuno debba vivere una "messinscena" come questa.


la "messinscena" lo viviamo già. Grazie comunque per il pensiero, ma arriva un po' tardi.

fUNGONE
Inviato: 18/9/2009 14:51  Aggiornato: 18/9/2009 14:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Che cos'è << un attimo in silenzio >> , me lo spieghi per favore?


Quello che non hai saputo fare, arrabbiato contro chissà chi, dimenticando chi ha perso la propria vita e le proprie speranze nel futuro.

Il rispetto per 6 ragazzi morti.

Il rispetto per le loro famiglie e per i loro affetti.

Non sono qui per discutere, ho discusso troppo, oggi io rispetto 6 vite che sono andate via e 6 famiglie che sono rimaste a piangerle.

Le discussioni le rimando ad un altro giorno.
Ciao.

Calvero
Inviato: 18/9/2009 14:51  Aggiornato: 18/9/2009 14:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Bah, a me in un momento come questo non mi vengono in mente le guerre, l'antiamericanismo, i politici o Bush a me viene in mente il dolore che provano le famiglie di quei poveri morti e le vite spezzate di 6 persone


.. in momenti come questi bisogna fare il contrario di quello che dice la morale e la deontologia del cordoglio. In momenti come questi non bisogna mettere la testa sotto la sabbia. Ma pare che di Struzzi in Italia ce ne sono veramente troppi.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 18/9/2009 14:52  Aggiornato: 18/9/2009 14:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
@ fungone

Se fosse vero e crederesti a quel che dici.. non avresti neanche acceso il PC oggi..

Mandi

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 14:57  Aggiornato: 18/9/2009 14:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Forse tu reputi giusto schiavizzare la donna, violentarla e lapidarla secondo come ti gira per la testa.

Citazione:
Strano, a me risulta che accada anche nei paesi "civilizzati".


Vero? Mi dici un caso in cui un italiano ha lapidato una italiana per motivi religiosi e che per questo non sia stato condannato (fosse per me la pena di morte sarebbe poco!)?

Mi dici un caso conosciuto dove un militare abbia compiuto violenze su civili o prigionieri e non abbia subito un processo?

Come vedi vivi un mondo tutto tuo!

Capito cosa significa essere civili?

Civiltà non significa che non esista la violenza, ma che queta venga punita.

Tanto più è incivile una nazione tanto più sono negati i diritti alla donna.

Nadie
Inviato: 18/9/2009 14:57  Aggiornato: 18/9/2009 14:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: Morti italiani a Kabul
fUNGONE:

"Pace all'anima loro, ma anche alla vostra."

La pace tra gli oppressi... la guerra agli oppressor...

"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore." B. Brecht"
Freeman
Inviato: 18/9/2009 14:58  Aggiornato: 18/9/2009 14:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Bah, a me in un momento come questo non mi vengono in mente le guerre, l'antiamericanismo, i politici o Bush a me viene in mente il dolore che provano le famiglie di quei poveri morti e le vite spezzate di 6 persone. Come fate a non fermarvi un attimo in silenzio.

Come fate a parlare così tanto sopra una tragedia come questa,


Per me è moooolto più grande la tragedia di popoli vittime di aggressioni neocolonialiste, come quello irakeno, afghano o palestinese, che non la morte di 6 persone complici di quei massacri e che di professione fanno i dispensatori di morte (e se la nostra costituzione non fosse il pezzo di carta da cesso che è, non dovrebbero manco starci, là).
Come mai i nostri TG non fanno l'elenco nominativo delle migliaia di bimbi afghani morti sotto le bombe democratiche dell'occidente? Quelli non sono buoni per piangere?...

Finiamola con la retorica buonista del cazzo a senso unico.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Nadie
Inviato: 18/9/2009 15:01  Aggiornato: 18/9/2009 15:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: Morti italiani a Kabul
luigi1975:

"Mi dici un caso conosciuto dove un militare abbia compiuto violenze su civili o prigionieri e non abbia subito un processo?"

http://www.youtube.com/watch?v=aoI-MnjRbZ0

"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore." B. Brecht"
taxidriver
Inviato: 18/9/2009 15:03  Aggiornato: 18/9/2009 15:03
So tutto
Iscritto: 25/10/2008
Da:
Inviati: 30
 Re: Morti italiani a Kabul
Che muoiano sei uomini mentre facevano il loro dovere è triste.
Ma ancora più triste è sapere che questi uomini sono stati ingannati nel combattere il nemico sbagliato.

La vera guerra è qui ed è di informazione e contro la rete criminale giudaica.

Una volta che abbastanza persone nel mondo capiranno che questa rete criminale è responsabile dell'attacco dell'11 settembre, delle guerre in Iraq, delle Guerre Mondiali, ecc allora le forze armate combatteranno il vero nemico.

Folgore!

IT

http://www.erichufschmid.net/Italiano-documenti.html

Freeman
Inviato: 18/9/2009 15:03  Aggiornato: 18/9/2009 15:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Mi dici un caso conosciuto dove un militare abbia compiuto violenze su civili o prigionieri e non abbia subito un processo?


"... Le fotografie delle torture nel carcere iracheno di Abu Ghraib hanno un precedente italiano nell’inchiesta condotta dal settimanale Panorama nel giugno del 1997. Anche allora furono pubblicate fotografie con immagini di soldati che abusavano di persone tenute in custodia dall’esercito occupante. I responsabili di questi atti erano italiani, somale le vittime. Le foto risalivano al 1993, ai tempi della missione di pace Ibis in Somalia, ma lo scandalo scoppiò quattro anni più tardi, quando il magazine della Mondadori, diretto da Giuliano Ferrara, pubblicò le foto e condusse una clamorosa e al contempo sobria campagna giornalistica. A differenza delle torture in Iraq, denunciate dall’esercito americano e oggetto di un’inchiesta militare tre mesi prima che la Abc mostrasse le foto, le torture italiane in Somalia sono state scoperte dalla stampa e le inchieste che seguirono non hanno portato a nulla. Nessuno è stato condannato, nessuno è stato allontanato, nessuno è stato punito." fonte
"I nostri ragazzi", eh?

Ed è solo UN esempio.
Togli le bende ideologiche, e smetti di credere che guardare due documentari su Discovery Channel faccia di te un esperto di geopolitica.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Calvero
Inviato: 18/9/2009 15:03  Aggiornato: 18/9/2009 15:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Mi dici un caso conosciuto dove un militare abbia compiuto violenze su civili o prigionieri e non abbia subito un processo?


G8 ?
Tragedia del Cernis?
Ustica?

li chiami processi questi?

..e tu bombardi donne e bambini, perché in quel posto trattano male donne e bambini?

ma vai a cagare

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Calvero
Inviato: 18/9/2009 15:05  Aggiornato: 18/9/2009 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Togli le bende ideologiche, e smetti di credere che guardare due documentari su Discovery Channel faccia di te un esperto di geopolitica.


..tu pensi gli basti questa mazzata sui denti??

.....NAAAAA

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 15:10  Aggiornato: 18/9/2009 15:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Il rispetto per 6 ragazzi morti

Questa non la sapevo, c'e' stato un incidente in una scuola media? Si e' schiantato lo scuolabus?

Citazione:
oggi io rispetto 6 vite che sono andate via e 6 famiglie che sono rimaste a piangerle.

Che e' facile, comodo e gratuito. Rispettare gli oppressi invece che gli oppressori vorrebbe dire andare controcorrente....brrrrrrr che ppaura.... e se poi gli oppressori scocciati si mettono ad opprimere anche me? Meglio stare dalla parte degli oppressori, non si sa mai, neh!

Citazione:
vogliono fare missioni di pace, invece di mandare i soldati perché non mandano medici infermiere ed insegnanti.

Questa e' pura perfidia: i soldati ti ammazzano, ma gli insegnanti, i medici e le infermiere ti rubano l'anima e ti rendono uguale all'invasore, cioe' un coglione che si nasconde dietro alla sua vigliacca e squallida retorica, e da uomo ti trasformano in consumatore.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 15:12  Aggiornato: 18/9/2009 15:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Folgore!

Non temere, a invocarla prima o poi ti ci coglie, basta avere pazienza. Buon arrostino.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 15:16  Aggiornato: 18/9/2009 18:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Quale è il problema? Quanto meno non vi ammazzate di seghe mentali!

Citazione:
Non sono mai stato comunista, né lo sono.. né simpatizzo con le idee di sinistra. Però (e adesso non stupirti) non serve nemmeno essere di destra per capire l'inutilità del comunismo. Con ciò cosa voglio dirti?


In questo dimostri solamente di essere dotato di intelligenza.

Citazione:
Che hai strutturato il tuo pensiero (e lo dimostri a tutto tondo) a scomparti bianchi e neri. Non hai la capacità di scindere che se qui si discute dell'incoerenza e dell'ipocrisia che queste guerre portano con sé, non si mette in dubbio il principio che un apparato militare possa esistere in una società moderna. Il punto è proprio che uomini si arrogano il diritto morale di sapere cosa è giusto e sbagliato per un altro popolo. Ma .. tramite un pensiero imposto dai potentati economici, e non tramite una logica di attacco-difesa.


Solo se sei un anarchico puoi dire ciò! Senno dovresti chiamare le cose con il loro nome: realtà! E non puoi intaccare un potentato economico e pensarne di non uscirne con le ossa rotte!

Tanto per spezzare una lancia in tuo favore, puoi rompere le p.... agli americani (perchè parli di loro) anche solo esistendo o anche per fare il capro espiatorio oppure perchè Allah te lo dice!

Citazione:
Quanti libri dovrai ancora leggere amico per scoprire che le più profonde nefandezze sono state compiute dal mondo occidentale? Forse ti sei scordato due Bombe atomiche contro l' "incivile" giappone. O forse ti sei scordato di come la CIA ha pagato di tasca sua atti terroristici (come questo ovviamente) in giro per il mondo da 30 anni a questa parte e poi và a massacrare i popoli incivili.


Non è tutto oro quello che luce e il progresso ha il su o prezzo, se non ti sta bene puoi sempre rinunciare al cellulare, tv, auto, ecc... non pensi di essere un pò ipocrita? O pensavi che queste cose venivano dal cielo?

Ma poi perchè guardi sempre all'America come stato aggressore ed agli altri come vittime innocenti?

Citazione:
Pearl Harbour era un attacco a sorpresa Luigi? ..hai lettto un po' di libri? ti sei informato usando la tua di testa?


Se vuoi parliamo di Napoleone Bonaparte! Ti dispiace che hanno tolto Hitler di mezzo e che ci hanno fatto vivere democraticamente?

Cosa avresti preferito Stalin? Ma oramai la storia è stata scritta ed i se ed i ma li lascio a te!Citazione:
Mi dispiace Luigi75 che sei partito con il piede sbagliato. Quindi non è giusto nemmeno fare una crociata contro di te.. tutti contro UNO è sbagliato..
Citazione:
Mi dispiace Luigi75 che sei partito con il piede sbagliato. Quindi non è giusto nemmeno fare una crociata contro di te.. tutti contro UNO è sbagliato..

PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 15:21  Aggiornato: 18/9/2009 15:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Solo se sei un anarchico puoi dire ciò! Senno dovresti chiamare le cose con il loro nome: realtà! E non puoi intaccare un potentato economico e pensarne di non uscirne con le ossa rotte!


Mi hai convinto. Domani vengo a casa tua a ritirare la tangente.
Come? Dici che non e' giusto? Solo se sei un anarchico puoi dire ciò! Senno dovresti chiamare le cose con il loro nome: realtà! Non puoi discutere con uno armato e pericoloso e pensare di non uscirne con dei buchi nella pelle e dei tagli!
Avresti preferito non negarmi una misera tangente? Ma oramai la storia è stata scritta ed i se ed i ma li lascio a te!

Edit
Chi cavolo e' stato a far diventare la pagina grande come i campi minati dell'aereoporto di Kabul? Se lo prendo lo democratizzo...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 15:22  Aggiornato: 18/9/2009 15:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Ecco appunto Se eravamo soldati dovevamo rimanere a casa nostra;ma in quanto mercenari andiamo girando un pò per tutte le case


Se sei convinto che il nostro Esercito è composto da mercenari, non pensare che io ti possa dissuadere.

Sei tu che vivi fuori dal mondo in questo caso! Quindi che risposta posso darti?

Anche a me piacerebbe che i nostri soldati stiano entro le frontiere, ma evidentemente non è possibile!

Cosa consigli di uscire dala Nato?

Sei capace di fornire un risposta che stia su questa terra?

Pyter
Inviato: 18/9/2009 15:25  Aggiornato: 18/9/2009 15:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Morti italiani a Kabul
I familiari delle vittime che sono stati intervistati dai vari TG hanno espresso opinioni e sentimenti che collimavano con la retorica espressa dai politici. Stesso tipo di vedute e di analisi.
Sono morti compiendo il loro dovere.Per una causa giusta.
Quindi non serve a niente incazzarsi, quando ci sono delle logiche al di sopra di qualsiasi discorso morale.
Non discuto il fatto che alcuni decidano di andare in guerra.
Discuto il fatto che ce lo facciano pesare.
E questa grave distorsione della realtà è dovuta sempre alla stessa causa: la democrazia rappresentativa.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 15:27  Aggiornato: 18/9/2009 15:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Mi dici un caso conosciuto dove un militare abbia compiuto violenze su civili o prigionieri e non abbia subito un processo?

G8 ? Tragedia del Cernis? Ustica?  li chiami processi questi?


Come dovrei chiamarli? Sai qualcosa di più? Vai a raccontarlo ai giudici!

..e tu bombardi donne e bambini, perché in quel posto trattano male donne e bambini?


Ci sei o lo fai? Perchè in ogni caso lo fai male!

PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 15:27  Aggiornato: 18/9/2009 15:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Sei capace di fornire un risposta che stia su questa terra?

Hei, EUgenio, come puoi avere delle cacchio di risposte se non fai le domande?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 15:29  Aggiornato: 18/9/2009 15:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Ci sei o lo fai? Perchè in ogni caso lo fai male!

Io non ho lo stesso dubbio con te: ci sei.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Tollani
Inviato: 18/9/2009 15:29  Aggiornato: 18/9/2009 15:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Luigi1975: Cosa consigli di uscire dala Nato?


Magari… o magari tu diventeresti subito comunista se la Cina forte della sua maggioranza sulla popolazione mondiale decidesse di esportare il suo concetto di democrezia a noi consumisti d’accatto…? Tu cosa faresti…? Diventeresti comunista o terrorista…?

Dai su, fammi il piacere, vai a giocare fuori in cortile se non hai niente di serio da dire.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Paxtibi
Inviato: 18/9/2009 15:31  Aggiornato: 18/9/2009 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Morti italiani a Kabul
Non discuto il fatto che alcuni decidano di andare in guerra. Discuto il fatto che ce lo facciano pesare.

Io soprattutto discuto il fatto che ce lo facciano pagare.

ezioze
Inviato: 18/9/2009 15:32  Aggiornato: 18/9/2009 15:32
So tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da: Brescia
Inviati: 10
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Anche a me piacerebbe che i nostri soldati stiano entro le frontiere, ma evidentemente non è possibile!

Cosa consigli di uscire dala Nato?

Non è necessario uscirne anche se sarebbe auspicabile. Basta limitarsi a non inviare i propri soldati.

Da Wikipedia:
ogni Paese contribuisce alle capacità militari della NATO secondo un rigido principio di volontarietà

e

nessuna attività (operativa, logistica e addestrativa) viene operata in ambito NATO senza che sia preceduta da un'apposita votazione in cui ogni Paese membro esprime la propria volontà

Il che significa che se siamo là non è per obblighi NATO

HanishQalb
Inviato: 18/9/2009 15:32  Aggiornato: 18/9/2009 15:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/9/2009
Da: Qaraqorum
Inviati: 64
 Re: Morti italiani a Kabul
Luigi75 è il debunker fisso assegnato a Mazzucco e a Luogocomune col compito di contrastare sempre e comunque le tesi del sito nell'intento di indebolirle, si iscrive di continuo con nuovi nickname, questo è solo l'ultimo di una lunga serie, ma lo stile, il modo di operare e la tecnica utilizzati sono sempre gli stessi. Fateci caso.


"Solo chi è già libero interiormente può agire per la LIBERTA'. Uno SCHIAVO che cerchi di costruire una società libera, non potrà far altro che creare una nuova situazione di schiavitù e costruirà quello di cui uno schiavo ha bisogno: un PADRONE".
PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 15:32  Aggiornato: 18/9/2009 15:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Non discuto il fatto che alcuni decidano di andare in guerra. Discuto il fatto che ce lo facciano pesare. E questa grave distorsione della realtà è dovuta sempre alla stessa causa: la democrazia rappresentativa.

Bravo Pyter!

Loro si fanno le loro cazzo di guerre pagate da noi, i loro dipendenti (non i nostri) muoiono e ci vogliono pure far credere che e' colpa nostra perche' degli scarafaggi mettono crocette su ridicole schede di nascosto.

E ci sono pure degli scarafaggi che danno loro ragione per non ammettere di essere schiavi paganti, cornuti e mazziati.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 15:36  Aggiornato: 18/9/2009 15:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
"... Le fotografie delle torture nel carcere iracheno di Abu Ghraib hanno un precedente italiano nell’inchiesta condotta dal settimanale Panorama nel giugno del 1997. Anche allora furono pubblicate fotografie con immagini di soldati che abusavano di persone tenute in custodia dall’esercito occupante. I responsabili di questi atti erano italiani, somale le vittime. Le foto risalivano al 1993, ai tempi della missione di pace Ibis in Somalia, ma lo scandalo scoppiò quattro anni più tardi, quando il magazine della Mondadori, diretto da Giuliano Ferrara, pubblicò le foto e condusse una clamorosa e al contempo sobria campagna giornalistica. A differenza delle torture in Iraq, denunciate dall’esercito americano e oggetto di un’inchiesta militare tre mesi prima che la Abc mostrasse le foto, le torture italiane in Somalia sono state scoperte dalla stampa e le inchieste che seguirono non hanno portato a nulla. Nessuno è stato condannato, nessuno è stato allontanato, nessuno è stato punito."



Forse non hai capito che il mondo non si muove in rapporto al numero di canne che ti fai!

Sono stati processati? Sono stati assolti? Allora sono innocenti!

Cosa vorresti cambiare? Che la realtà è quella tua perchè Allah te lo ha detto?

Questa si chiama civiltà! Se non ti sta bene hai facoltà di fare le valigie ed andare in un paese più ospitale, magari tra i tuoi amati talebani è da idioti subire la Tv, le auto, i telefonini, i viaggi alle bahamas, le ferie pagate, ne vuoi elencate più brutture dell'occidente?

PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 15:39  Aggiornato: 18/9/2009 15:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
le auto, i telefonini, i viaggi alle bahamas, le ferie pagate,

E' quel che ti danno per venire qui a sparare puttanate? Mi mandi un messaggio in PM, sarei interessato a collaborare con la tua cosca.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
TuzzoSan
Inviato: 18/9/2009 15:46  Aggiornato: 18/9/2009 15:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Morti italiani a Kabul
Tv, le auto, i telefonini, i viaggi alle bahamas

inconfondibili esempi di civiltà

le ferie pagate

Dobbiamo ricordarti come sono state ottenute?

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 15:51  Aggiornato: 18/9/2009 15:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
inconfondibili esempi di civiltà


Sennò quale sarebbe la civiltà? Quella dei talebani?

Citazione:
Dobbiamo ricordarti come sono state ottenute?


Grazie ai talebani, no?

Ma non hai argomenti e spari cazzate?

HanishQalb
Inviato: 18/9/2009 15:53  Aggiornato: 18/9/2009 15:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/9/2009
Da: Qaraqorum
Inviati: 64
 Re: Morti italiani a Kabul
Cosa vorresti cambiare? Che la realtà è quella tua perchè Allah te lo ha detto?

Questa si chiama civiltà! Se non ti sta bene hai facoltà di fare le valigie ed andare in un paese più ospitale, magari tra i tuoi amati talebani è da idioti subire la Tv, le auto, i telefonini, i viaggi alle bahamas, le ferie pagate, ne vuoi elencate più brutture dell'occidente?

-

Il fatto che continui ad insultare l'Islam, Allah ed i mussulmani con una incultura ed una insensibilità pseudorazziste la dice lunga sul tuo grado di educazione, civiltà e di tolleranza. Non ti sei nemmeno sognato di domandarti se magari il forum fosse letto, guarda caso, da qualche musulmano e che si potesse sentire offeso per le tue continue tirate antislamiche.

Come ho già detto al tuo nickname precedente unatantum, tu lo stipendio lo rubi ai tuoi padroni.
Che stai a fare su questo sito con tutta la tua falsità e il tuo livore, non vedi che è inutile?
Ti scoprono continuamente dopo due parole che scrivi.
E' una bella giornata, vai a fare una passeggiata, dimentica le menzogne che sei costretto a dire e vivi in pace con la tua coscienza.

Detto tra noi, mi fai un po' pena...

"Solo chi è già libero interiormente può agire per la LIBERTA'. Uno SCHIAVO che cerchi di costruire una società libera, non potrà far altro che creare una nuova situazione di schiavitù e costruirà quello di cui uno schiavo ha bisogno: un PADRONE".
TuzzoSan
Inviato: 18/9/2009 15:54  Aggiornato: 18/9/2009 15:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2009
Da:
Inviati: 118
 Re: Morti italiani a Kabul
Quindi la civiltà di un paese si misura con la possibilità di avere tv, cellulari, viaggi alle bahamas....

bariona
Inviato: 18/9/2009 15:55  Aggiornato: 18/9/2009 15:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2009
Da:
Inviati: 106
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Sono stati processati? Sono stati assolti? Allora sono innocenti!



questa riassume il tutto
penso non servano altri post
game over

"siamo pronti a mettere fine all'età della spensieratezza?" Jim Garrison
Red_Knight
Inviato: 18/9/2009 15:55  Aggiornato: 18/9/2009 15:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Morti italiani a Kabul
In Afghanistan non c'è e non c'è mai stata una guerra. In una guerra ci sono due eserciti che combattono battaglie, una fazione che vince e una che viene sconfitta, con gli occupanti ricacciati da dove sono venuti o con una nazione assoggettata.

Traiano che invade la Dacia conduce una guerra. Dove sarebbe la guerra in Afghanistan?

Tollani
Inviato: 18/9/2009 15:59  Aggiornato: 18/9/2009 15:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Dai luigino... rispondimi, di fronte ad un esercito straniero che ti occupa casa cosa fai...? Gli fai da cameriere o li combatti...? Dai er favore accendi il neurone e rispondimi...? Lasciando magari stare Allah, le bahamas ed i telefonini...? Su dai luigino, dopo aver mangiato gli omogeinizzati mi rispondi eh... da bravo bambino...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 16:00  Aggiornato: 18/9/2009 16:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Cosa consigli di uscire dalla Nato?


Citazione:
Non è necessario uscirne anche se sarebbe auspicabile. Basta limitarsi a non inviare i propri soldati.


Questa è pura demagogia.

Ma quando i due rami del Parlamento si riuniscono, decidono di inviare le truppe e questa decisione viene avallata da maggioranza ed opposizione (a parte i soliti gruppi politici fatti ad hoc per gli idioti, tanto sono pagati lo stesso), mi vuoi precisare tu in quale paese vivi?

Ma se nemmeno sai chi decide l'invio dei militari all'estero, ma vi rendete conto che una cosa è dire per me non dovremmo essere in Afghanistan ed un'altra è quella di essere vincolati a trattati internazionali.

Naturalmente anche io sono con voi da questo punto di vista, la guerra in Afghanistan è un affare sporco che non dovrebbe interessarci.

La realtà è un'altra e non l'abbiamo decisa noi oggi.

HanishQalb
Inviato: 18/9/2009 16:03  Aggiornato: 18/9/2009 16:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/9/2009
Da: Qaraqorum
Inviati: 64
 Re: Morti italiani a Kabul
Questo tipo è uno spasso, lo sgamano ogni volta in 10000 e lui crede sempre e comunque di farsi passare davvero per la "voce contro" del sito di Mazzucco, sveglia Luigi75 non sei in TV.

Dai impegnati un po' di più. Mi stai facendo divertire un mondo...




"Solo chi è già libero interiormente può agire per la LIBERTA'. Uno SCHIAVO che cerchi di costruire una società libera, non potrà far altro che creare una nuova situazione di schiavitù e costruirà quello di cui uno schiavo ha bisogno: un PADRONE".
PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 16:05  Aggiornato: 18/9/2009 16:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Questa e' la realta'!!!!!

La foto segnaletica di luigino avuta tramite special branch:



DEMENTED TROLL ALERT: NOT TO BE FED

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
ezioze
Inviato: 18/9/2009 16:05  Aggiornato: 18/9/2009 16:05
So tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da: Brescia
Inviati: 10
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
un'altra è quella di essere vincolati a trattati internazionali.

Se così fosse tutti i paesi appartenenti alla nato avrebbero dovuto mandare i loro soldati, e così non è stato. I trattati internazionali valgono solo x noi?

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 16:08  Aggiornato: 18/9/2009 16:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Dai luigino... rispondimi, di fronte ad un esercito straniero che ti occupa casa cosa fai...? Gli fai da cameriere o li combatti...? Dai er favore accendi il neurone e rispondimi...? Lasciando magari stare Allah, le bahamas ed i telefonini...? Su dai luigino, dopo aver mangiato gli omogeinizzati mi rispondi eh... da bravo bambino...


E perchè cosa stanno facendo? Qualcuno nega loro la possibilità di attaccare o difendersi?

Anche Hitler aveva questo diritto!

Alla fine uno dei due deve vincere, anche se a me sembra un altro Vietnam.

Ma io sono daccordo a che si ritirassero tutte le truppe,ma poi che fai il bambinone e batti i piedi per terra?

I cattivoni talebani stanno scannando tutti gli Afghani e voi ve ne siete andati?

Cosa pensi che faranno i talebani alla popolazione?

Per me non è affar nostro, poi quelli come te sfilerebbero con il SUV a chiedere l'intervento dell'ONU.

Sei solamente un ipocrita.

Siamo noi che vorremmo il ritiro di tutte le truppe straniere e di tutti i civili volontari.

Ma a quelli come te sta bene una situazione come questa.

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 16:13  Aggiornato: 18/9/2009 16:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Se così fosse tutti i paesi appartenenti alla nato avrebbero dovuto mandare i loro soldati, e così non è stato. I trattati internazionali valgono solo x noi?


ma sei duro! Il parlamento ha votato a favore dell'invio delle truppe.

Da noi, in Italia, il Parlamento è sovrano.

Potevano anche non inviare le truppe! Vallo a domandare alla sinistra prima ed alla destra dopo perchè lo hanno fatto!

Mi vuoi dire chi doveva opporsi a questo invio?

La sinistra è stata solidale con l'invio e la destra avrebbe potuto fare a meno del loro apporto.

Quindi più chiaro di così, e tu continui a vivere sulle nuvole!

da cosa vuoi essere confortato da me?

Fosse per me ordinerei oggi stesso il ritiro delle truppe!

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 16:19  Aggiornato: 18/9/2009 16:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Questo tipo è uno spasso, lo sgamano ogni volta in 10000 e lui crede sempre e comunque di farsi passare davvero per la "voce contro" del sito di Mazzucco, sveglia Luigi75 non sei in TV.


Tu sei in catalessi, chi ha detto che sono contro Mazzucco?

Ho visto e letto la sua opinione sull'11 settembre e le famose 12 domande in effetti non sono state smontate in maniera credibile.

in ogni caso ha fatto un montaggio veramente encomiabile ed è una fortuna che ci siano questi personaggi che vanno controcorrente, non è detto che abbiano sempre ragione, l'importante che ci sia una voce fuori dal coro.

Quantomeno potrebbe confermare la stessa voce del coro.

Trovo ingenuo ma auspicabile lo contro con Piero Angela.

Quindi se stai pensando a qualcuno in particolare non sono io!

Tollani
Inviato: 18/9/2009 16:20  Aggiornato: 18/9/2009 16:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Il SUV... SUVvia ripigliati. Sei tu che parla di telefonini, vacanze alle Bahamas come metro di giudizio per un paese civile e dai a me dell'ipocrita...

Sei un poveretto, che si sta accartocciando su se stesso, non sai piu' da che parte girarti. Io non voglio l'intervento della nato, come non lo volevano gli Afghani... parli dei talebani, ma lo sai che sono Afghani pure loro...??? A casa loro...??? Sveglia amico....

e qui abbiamo la summa del luigino pensiero... un grande esempio di apertura mentale, coscenza civile e pacatezza nei toni..

Citazione:
Luigi1975: Un capello di un soldato italiano vale più dell'intero Afghanistan e morire per questi caproni non è certamente nei sogni di un italiano


nei sogni no, me nel portafoglio...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
METAL4EVER
Inviato: 18/9/2009 16:26  Aggiornato: 18/9/2009 16:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Morti italiani a Kabul
Cosa pensi che faranno i talebani alla popolazione?

aspè forse un'idea ce l'ho... http://www.youtube.com/watch?v=SWDeg3Ra48o ...ma questi non erano talebani...erano mercenari americani...

ma certo...come potremmo mai andarcene con tutto l'aiuto che gli stiamo dando..
http://www.youtube.com/watch?v=wSxsWidPGQo&feature=related
ma certo...questa è tutta una manipolazione di noi antiamericani vero?...
http://www.youtube.com/watch?v=NsF71TfXUdc&feature=related

te lo dico io che fanno i militari in irq e afghanistan...giocano a guerre stellari...
http://www.youtube.com/watch?v=GAF3w7X_Iz0
http://www.youtube.com/watch?v=Gb3BX9g2cSM&feature=related
http://www.youtube.com/watch?v=MJNpwQInwhg&feature=related

e se continui a dire che siamo antiamericani beh...sticazzi...l'america è a tutti gli effetti uno stato terrorista le prove ci sono(la condanna per atti terroristici in nicaragua per es.)..sembra che la gente cresca a pane e chuck norris delle volte ...che tristezza--

bariona
Inviato: 18/9/2009 16:27  Aggiornato: 18/9/2009 16:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2009
Da:
Inviati: 106
 Re: Morti italiani a Kabul
Violenti scontri a Teheran:
aggrediti Kathami e Mousavi
I poliziotti hanno preso a bastonare i manifestanti. Almeno dieci gli arresti

prepariamoci a portare democrazia, amore e libertà anche alle popolazioni iraniane tiranneggiate

"siamo pronti a mettere fine all'età della spensieratezza?" Jim Garrison
METAL4EVER
Inviato: 18/9/2009 16:29  Aggiornato: 18/9/2009 16:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Morti italiani a Kabul
...a quando l'utilizzo del raggio del dolore?

Marw
Inviato: 18/9/2009 16:33  Aggiornato: 18/9/2009 16:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Morti italiani a Kabul
NN preoccuparti è già tra i progetti degli usa portare democrazia in iran con un colpo di stato o male che vada un altra invasione! poi non comprendo una cosa: gli stati uniti si preoccupano di chi possiede le bombe atomiche! lei ne ha più di tutti gli stati del mondo messi insieme e per quanto mi ricordo è l'unica che l'ha usata contro civili! Gli stati uniti non dovrebbero avere bombe atomiche i terroristi sono loro!

Freeman
Inviato: 18/9/2009 16:34  Aggiornato: 18/9/2009 16:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Forse non hai capito che il mondo non si muove in rapporto al numero di canne che ti fai!
Sono stati processati? Sono stati assolti? Allora sono innocenti!
Cosa vorresti cambiare? Che la realtà è quella tua perchè Allah te lo ha detto?
Questa si chiama civiltà! Se non ti sta bene hai facoltà di fare le valigie ed andare in un paese più ospitale, magari tra i tuoi amati talebani è da idioti subire la Tv, le auto, i telefonini, i viaggi alle bahamas, le ferie pagate, ne vuoi elencate più brutture dell'occidente?

OK, confermo quanto scritto da Pike, ci sei. Decisamente.
Tu non stai bene, fatti vedere, sul serio: alla luce del non-pensiero unilaterale e fobico che hai espresso nei post precedenti, basato sui concetti cardine di comunsta-canne-talebbani-allah, posso tranquillamente affermare senza tema di smentita (perché trattasi di realtà oggettivamente apprezzabile) che c'è solo una cosa peggiore di un troll: un troll talmente deficiente che non sa di esserlo.
adios

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Calvero
Inviato: 18/9/2009 16:36  Aggiornato: 18/9/2009 16:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Bravo Pyter!


ormai Pyter è il mio Guro..

..non oso immaginare il giorno che dovrò scontrarmi con lui, quante camicie dovrò sudarmi!!!

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 16:38  Aggiornato: 18/9/2009 16:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
In Afghanistan non c'è e non c'è mai stata una guerra. In una guerra ci sono due eserciti che combattono battaglie, una fazione che vince e una che viene sconfitta, con gli occupanti ricacciati da dove sono venuti o con una nazione assoggettata.


E perchè cosa c'è in questo momento?

I Talebani da un lato e l'esercito afghano dall'altro!

Tu cosa vedi? Gli italiani che vogliono occupare il territorio Afghano?

Se hai di questi problemi non te li posso risolvere!

La fine è certa e sarà la sconfitta dei Talebani, non potrà essere differente, quello che non si vuole capire è che questa è una guerra votata allo sterminio.

Il Vietnam è stata una passeggiata!

I Russi ci hanno lasciato le penne!

Se non ricordo male la Nato adesso non ha solo la facoltà di difendersi, ma di fare anche attacchi preventivi.

La realtà vorrebbe che fosse usato il termine giusto: siamo in guerra!

Vi consiglierei di prendere dai bauli ammuffiti le bandiere arcobaleno, organizzare i pulmann e recarvi a sfilare in Afghanistan (magari Bin Laden finanzierà tutto). Magari questi si convincono a sedersi in un tavolo per le trattative. Vi consiglio un collarino d'acciaio, i talebani hanno la predilezione a staccare la testa agli occidentli.

Calvero
Inviato: 18/9/2009 16:41  Aggiornato: 18/9/2009 16:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Se vuoi parliamo di Napoleone Bonaparte! Ti dispiace che hanno tolto Hitler di mezzo e che ci hanno fatto vivere democraticamente?

Cosa avresti preferito Stalin? Ma oramai la storia è stata scritta ed i se ed i ma li lascio a te!


io ci ho provato..

e se tu avessi un livello superiore a quello dei Puffi per considerare la storia, potremo parlare anche di Napoleone e di come la Massoneria gestì, sin da allora, la rivoluzione francese. Per te ovviamente roba da streghe e santa inquisizione.

Ciao Luigi, stammi bene

PS
non sono un anarchico

PS nr.due:

Sì la storia è stata scritta, appunto, dai vincitori. Così come i tuoi nipotini leggeranno sui Libri che Berlusconi è stato un magnifico imprenditore e politico del Novecento, che Bush ci ha liberati dal terrorismo, e che due arabi col temperino l'hanno messa in culo alla difesa aerea degli Stati Uniti..

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
Marw
Inviato: 18/9/2009 16:47  Aggiornato: 18/9/2009 16:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Morti italiani a Kabul
Se uno invadesse il mio paese io farei lo stesso! i talebani sono andati bene finche c'erano i russi ora nn andavano più bene! le armi che hanno sono tutte made in usa loro davano i soldi ai talebani. Tutti quelli che muoiono credendo di proteggere la democrazia in realtà stanno solo ammazzando dei poveri montanari per gli interessi delle corporation.

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 16:48  Aggiornato: 18/9/2009 16:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
...ma questi non erano talebani...erano mercenari americani...


Alt! Mi state trainando in un campo minato!

Voi siete anti-americani e sono fatti vostri. Quello che è assurdo è che siete anti-italiani.

E questo è grave.

Non conoscete la realtà dell'Esercito Italiano e per me è solamente motivo di vanto, non certo di vergogna!

Naturalmente ognuno parla in base alle proprie esperienze.

E' da idioti considerare l'Esercito Italiano come un esercito invasore.

Ribadisco che sarebbe opportuno il ritiro delle nostre truppe, ma è una questione parlamentare e certamente non facile.

Ma che non mi si venga a dire che in Afghanistan con i talebani regnava la democrazia.

A noi ci hanno aiutato gli americani, ma sono occidentali come noi.

Oppure manco questo è vero e siamo liberi perchè c'era la resistenza?

Marw
Inviato: 18/9/2009 16:54  Aggiornato: 18/9/2009 16:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Morti italiani a Kabul
ma che storie racconti? Non siamo un esercito invasore? bah!

cmq volevo solo ricordare che gli americani non ci hanno fatto nessun favore gli serviva l'italia come base nel mediterraneo e se non lo sai esistono centinaia di basi americane in italia io ne ho una non molto lontana da casa mia e non puoi nemmeno avvicinarti! questa è casa mia io sono italiano e vado dove voglio! nvece si sono presi chilometri e chilometri di boschi per fare le loro esercitazioni con i fucili sparavernice! Io sono di Napoli quando vennero gli americani qui c'erano 3 o 4 tedeschi! ricordi le 4 giornate di napoli?

se sei tanto orgoglioso e patriottico non ti arrabbi che ci sono intere zone alcune bellissime e non puoi vederle o avvicinarti perchè appartengono ad un altro stato?

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 16:57  Aggiornato: 18/9/2009 16:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Sì la storia è stata scritta, appunto, dai vincitori. Così come i tuoi nipotini leggeranno sui Libri che Berlusconi è stato un magnifico imprenditore e politico del Novecento, che Bush ci ha liberati dal terrorismo, e che due arabi col temperino l'hanno messa in culo alla difesa aerea degli Stati Uniti..


Che hai scoperto la carta vetrata?

Se vinceva Hitler saremmo contenti di sfilare con il passo dell'oca.

Sui politici continui a mostrarti teneramente ingenuo! Ma cosa credi che uno è meglio dell'altro? Possiamo solo definirli meno peggio, ma poi fondamentalmente la pasta è la stessa.

Berlusconi non è un politico e forse per questo è il meno peggio.

Padrone di credere che ad un politico posa fregare qualcosa del popolo, li abbiamo conosciuti tutti gli schieramenti e non è che con Prodi facevamo salti di gioia!

Quello che mi risulta difficile da credere è come mai ambedue i piloti hanno raggiunto la determinazione di scagliarsi contro le torri, che siano stati gli arabi mi sembra risicabile, almeno stante alle testimoninze non è facile pilotare aerei di quella portata. Comunque questa è un'altra discussione.

Freeanimal
Inviato: 18/9/2009 16:59  Aggiornato: 18/9/2009 16:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/5/2009
Da: Codroipo (UD)
Inviati: 705
 Re: Morti italiani a Kabul
CITAZIONE, da Mazzucco:

"Personalmente, non trovo nemmeno la forza di commentare, oltre a queste poche righe, l’ondata ributtante di commenti che sento già arrivare, da un lato come dall’altro. Quando tutti, assolutamente tutti, sono stati d’accordo nel partecipare alla campagna di Afghanistan"



Mi fa venire in mente un aforisma di Karl Kraus, scritto dall'autore austriaco durante la Prima Guerra mondiale. Eccolo:
"Chi ha qualcosa da dire si faccia avanti e taccia".

Tollani
Inviato: 18/9/2009 16:59  Aggiornato: 18/9/2009 16:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Luigi1975: Oppure manco questo è vero e siamo liberi perchè c'era la resistenza?


Dove vivo io gli ammerigani non sono mai arrivati, ci siamo liberati da soli ed abbiamo proclamato la ns. indipendenza da soli, salvo poi rientrare nello stato italiano... grazie proprio a quei talebani... ops partigiani come mio nonno, che i tuoi cari amici fascisti volvano tanto fucilare. Perchè è questo il punto, io non sono anti-italiano, sei tu ad essere un po' fascista.

Sugli ammerigani, poi, come suggerito piu' sopra, vai a chiedere a quei selvaggi e talebani squoiatori di donne che erano i Nativi Americani che bella fine democratica hanno fatto...? O ai bambini giapponesi che ancora oggi nasco malformi e/o con gravissimi problemi per le radiazioni di + di 50 fa' a Nagasaki ed Hiroshima...? Pero' i terroristi sono gli altri, non che delle armi nucleari ne ha fatto uso...!!!

E poi, aspetto ancora la tua solonica risposta, se ti portano a forza la democrazia in casa, tu cosa fai, il servo o il terrorista...? Su un po' di coraggio, tira fuori le pallette e rispondi... non è troppo difficile, non c'è nemmeno la busta 3 a distrarti... allegria...!

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Marw
Inviato: 18/9/2009 17:02  Aggiornato: 18/9/2009 17:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Morti italiani a Kabul
bravo tollani!

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 17:05  Aggiornato: 18/9/2009 17:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
se sei tanto orgoglioso e patriottico non ti arrabbi che ci sono intere zone alcune bellissime e non puoi vederle o avvicinarti perchè appartengono ad un altro stato?


Su questo credo che abbia molto contribuito il colore verdi dei loro bigliettoni.

Comunque non sono certamente invasori e poi lo sai quanta gente ci campa su questo?

Quindi che me ne frega, specilmente se apparrtieni al Sud, del panorama. Non credo cha ai tuoi figli puoi dare da mangiare un pezzo di panorama.

L'Italia è piena di zone bellissime lasciate imputridire nella più totale indifferenza.

Ne facessero ancora di queste basi.

Riguardo il fatto che non ci hanno fatto un favore gli americani, te la potevi risparmiare. Se siamo una nazione democratica è grazie a loro, o hai dimenticato la Germania dell'Est?

Cerca di non stravisare la realtà. L'imperialismo o il capitalismo è un'altra cosa, non stravolgere la storia e non pensare che i ragazzi americani non avevano famiglia.

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 17:09  Aggiornato: 18/9/2009 17:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
A Tollani.

Ti avevo risposto:

Citazione:
E perchè cosa stanno facendo? Qualcuno nega loro la possibilità di attaccare o difendersi?

Anche Hitler aveva questo diritto!

Alla fine uno dei due deve vincere, anche se a me sembra un altro Vietnam.

Ma io sono daccordo a che si ritirassero tutte le truppe,ma poi che fai il bambinone e batti i piedi per terra?

I cattivoni talebani stanno scannando tutti gli Afghani e voi ve ne siete andati? Cosa pensi che faranno i talebani alla popolazione?

Per me non è affar nostro, poi quelli come te sfilerebbero con il SUV a chiedere l'intervento dell'ONU. Sei solamente un ipocrita.

Siamo noi che vorremmo il ritiro di tutte le truppe straniere e di tutti i civili volontari. Ma a quelli come te sta bene una situazione come questa.

Al2012
Inviato: 18/9/2009 17:10  Aggiornato: 18/9/2009 17:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Morti italiani a Kabul
NOTA DI SERVIZIO:


LUIGI1975 HAI DEFORMATO LE PAGINE …….

RIFAI LE TUE QUOTE INTERVENTO 18/9/2009 15:16

“Capire … significa trasformare quello che è"
Tollani
Inviato: 18/9/2009 17:11  Aggiornato: 18/9/2009 17:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Su... risponda signor luigi... eh, vuole la 1, la 2 o... la 1 o la 2... guardi che il tempo sta scadendo... poi magari risulta che se non vuole rispondere ci tocca il domandone finale... eh...

Dai per favore... quella non è una risposta...

Servo o terrorista... non hai via d'uscita, o l'una o l'altra...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Tollani
Inviato: 18/9/2009 17:16  Aggiornato: 18/9/2009 17:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Luigi1975: Ne facessero ancora di queste basi

clap... clap... clap...
abbozzo unîpotesi di risposta da questi suoi illuminanti pensieri... servo.
clap... clap... clap... o meglio, collaborazionista...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 17:18  Aggiornato: 18/9/2009 17:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Un saluto a tutti.

Devo andare. E' stato un piacere almeno per me conoscere il vostro punto di vista.

Non condivisibile da parte mia nella misura in cui considerate i talebani un esempio di civiltà.

Condivisibile ma solamente sulla carta per il ritiro delle truppe.

Nella realtà una decisione in questo senso non è semplice, sicuramente sarà riproposta questa opportunità nel prossimo bagno di sangue.

I talebani hanno toccato duro ed hanno lasciato il segno, non nel numero di morti, ma in quell'aureola di santità che ha sempre circondato le nostre missioni all'estero.

Noi rappresentiamo l'anello debole dell'alleanza e sicuramente colpiranno nuovamente ed in maniera più dura.

E' la legge di guerra e non vale solo per una parte.

Sappiamo, adesso, che la musica è cambiata.

P.S. Non sono contro Mazzucco!

Lezik85
Inviato: 18/9/2009 17:19  Aggiornato: 18/9/2009 17:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Vero? Mi dici un caso in cui un italiano ha lapidato una italiana per motivi religiosi e che per questo non sia stato condannato (fosse per me la pena di morte sarebbe poco!)?


La violenza sulle donne è ancora una piaga di questo paese, non fare lo gnorri.

Citazione:
Mi dici un caso conosciuto dove un militare abbia compiuto violenze su civili o prigionieri e non abbia subito un processo?


Che ne pensi di Guantanamo?

Citazione:
Non temere, a invocarla prima o poi ti ci coglie, basta avere pazienza. Buon arrostino.


grande Pike

Citazione:
Cosa consigli di uscire dala Nato?


Dove si firma?

Citazione:
Questa si chiama civiltà! Se non ti sta bene hai facoltà di fare le valigie ed andare in un paese più ospitale, magari tra i tuoi amati talebani è da idioti subire la Tv, le auto, i telefonini, i viaggi alle bahamas, le ferie pagate, ne vuoi elencate più brutture dell'occidente?


Cosa stracazzo c'entra la civiltà con st'elenco?

Citazione:
Ma quando i due rami del Parlamento si riuniscono, decidono di inviare le truppe e questa decisione viene avallata da maggioranza ed opposizione (a parte i soliti gruppi politici fatti ad hoc per gli idioti, tanto sono pagati lo stesso), mi vuoi precisare tu in quale paese vivi?


E io che credevo che la sovranità fosse del popolo

Citazione:
Berlusconi non è un politico e forse per questo è il meno peggio.




Tollani
Inviato: 18/9/2009 17:20  Aggiornato: 18/9/2009 17:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Aufwiedersehen, feldmaresciallo luiggino...

stasera vieni sul retro che i gerarchi ti faranno avere gli avanzi dei loro banchetti, bravo luigino, bravo.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Marw
Inviato: 18/9/2009 17:25  Aggiornato: 18/9/2009 17:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2009
Da:
Inviati: 37
 Re: Morti italiani a Kabul
tu ti senti in una democrazia???? beato te! sai almeno che significa democrazia? oramai è diventata una parola povera di significato! sento parlare degli statiuniti la nazione più democratica del mondo! dove se sei malato e non hai soldi muori! se non hai soldi non puoi studiare vai nelle scuole pubbliche e impari come usare una pistola! la polizia si vede solo nei quartieri ricchi e quelli poveri lasciati al loro destino. Democrazia di cosa?

Pyter
Inviato: 18/9/2009 17:51  Aggiornato: 18/9/2009 17:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Morti italiani a Kabul
L'utente luigi1975 è andato via dopo aver sparato 19 post kamikaze contro luogocomune. Un caso?
E cosa restano di questi 19 post?
Un nick, una bandana, una carta d'identità falsa, un testamento, un tagliacarte...

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Spanna
Inviato: 18/9/2009 17:51  Aggiornato: 18/9/2009 17:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2005
Da:
Inviati: 35
 Re: Morti italiani a Kabul
Luigi75
"E' da idioti considerare l'Esercito Italiano come un esercito invasore".
Ehi! smettila di darmi dell'idiota

ELFLACO
Inviato: 18/9/2009 17:54  Aggiornato: 18/9/2009 17:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Non era Nadie, era Eughenos, e se l'ha citato è perché evidentemente la condivide parola per parola.


Si scusa Freeman,non avevo visto che era Nadie che citava Eughenos.

Sorry.

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
Pecorella
Inviato: 18/9/2009 18:07  Aggiornato: 18/9/2009 18:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2005
Da:
Inviati: 34
 Re: Morti italiani a Kabul
PER LUIGINO...


Civiltà non significa che non esista la violenza, ma che queta venga punita.


Pianeta terra chiama Luigi: in Italia la violenza non viene punita altrimenti i ROM non sarebbero cosi entusiasti del nostro bel paese….

Tanto più è incivile una nazione tanto più sono negati i diritti alla donna.


Pianeta terra chiama Luigi: Qui in italia la donna è considerata meno di zero visto i due mesi con la condizionale (buona cndotta, indultini, ecc…) che ti becchi per
violentarne una!

Anche a me piacerebbe che i nostri soldati stiano entro le frontiere, ma evidentemente non è possibile!


Ma se la pensi così a chi stai giustificando?? Se destra e sinistra appoggiano
tali missioni dobbiamo farlo anche noi o quantomeno rassegnarci??

Tanto per spezzare una lancia in tuo favore, puoi rompere le p.... agli 
americani (perchè parli di loro) anche solo esistendo o anche per fare il 
capro espiatorio oppure perchè Allah te lo dice!



Degli americani,inglesi,francesi non me ne frega niente. Quelli che mi
fanno girare le palle sono i politici che appoggiano queste missioni e le
merde che fanno domanda per andare a prendere 4.000 euro al mese
sulle spalle delle altre popolazioni….i cosiddetti “eroi”….


Sono stati processati? Sono stati assolti? Allora sono innocenti!


Pianeta terra chiama Luigi: Anche i nostro presidente ha ricevuto
innumerevoli processi e ne è spesso uscito pulito per prescrizione dei
termini….assolto = innocente??

Quindi quando vedi l'uomo nero e cattivo non ti fanno schifo 
gli omini con la divisa!  

Comunque lasciate in pace le nostre forze armate ed i carabinieri che 
quando succede un terremoto o vi brucia il culetto siete sempre contenti 
di vederli arrivare in vostro aiuto.


CI MANCHEREBBE!!!Per cosa lo vuoi prendere il tuo stipendio da statale,
per giocare tutto il giorno con facebook o per postare tutto il giorno
su luogocomune???

Non condivisibile da parte mia nella misura in cui considerate i talebani 
un esempio di civiltà


Quella è la loro civiltà e se agli afgani non va bene fanno la loro guerra civile
per sovvertire le cose…è l’unico modo che conosco per costruire la
democrazia….o almeno è quello che hanno fatto la maggior parte
dei paesi cosiddetti “civilizzati….”

PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 18:22  Aggiornato: 18/9/2009 18:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
E cosa restano di questi 19 post? Un nick, una bandana, una carta d'identità falsa, un testamento, un tagliacarte...

...e una cazzo di pagina cosi' larga che ci potresti schiantare contro un Boeing 474 di traverso...

Qualche anima buona vorrebbe magari farci il favore di ridurla alle dimensioni di un testamento?

Citazione:
Anche i nostro presidente ha ricevuto innumerevoli processi e ne è spesso uscito pulito per prescrizione dei termini….assolto = innocente??

(da leggersi a ritmo di Tammurriata) Il mio Presidente e' Napulita' che fa cosa vuole, va in Ammerica da comunista, va in Russia da comunista, va ovunque con Easyjet perche' sta raccumandate assai. Napulita' e' il mio presidente. Ci sono tanti presidenti come lui, ma lui e' il mio. Senza di me il mio presidente non e' nessuno, senza di lui io sono sempre io. Dio c'e' l'ha dato e ne faccia quello che vuole, ma neanche lui potrebbe accusarlo di niente perche' fare la cresta e' un reato da licenziamento a meno che tu non sia Napulita' che nun l'ha fatto con malizia, l'unico, il vero, l'originale Presidente, gli altri bandanati no so' nisciu'. Viva gli Illuminati che hanno fundat'a Repubbblica, viva il NWO, viva il Presidente: dopo i Savoia di come lui non se n'erano piu' visti, un vero comunista.

PS
Ma come e' che a Craxi lo chiamavano Onorevole Craxi a casa e Signor Craxi all'estero e a questo qui lo chiamano sempre Presidente solo perche' finanziava il Milan? Se chiamiamo presidente questo qui Andreotti come lo dovevamo chiamare, Sua Santita'?

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 18:25  Aggiornato: 18/9/2009 18:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Scusate per aver "deformato" le pagine.

Comunque mi ero semplicemente allontanato non ho fatto alcuna sortita.

Pecorella
Inviato: 18/9/2009 18:27  Aggiornato: 18/9/2009 18:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2005
Da:
Inviati: 34
 Re: Morti italiani a Kabul
Il mio Presidente e' Napulita' che fa cosa vuole, va in Ammerica da comunista,
 va in Russia da comunista, va ovunque con Easyjet perche' sta raccumandate assai. 
Napulita' e' il mio presidente


intendevo quello del consiglio......del milan....il prossimo papa...il Rocco Siffredi del nuovo secolo...bè lui!

METAL4EVER
Inviato: 18/9/2009 18:46  Aggiornato: 18/9/2009 18:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Morti italiani a Kabul
luigino ...mi pare di aver capito che i video che ti ho postato non li hai visti....visto le quantità di stronzate che mi sono dovuto sorbire....

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 19:02  Aggiornato: 18/9/2009 19:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER PECORELLINO

Citazione:
Pianeta terra chiama Luigi: in Italia la violenza non viene punita altrimenti i ROM non sarebbero cosi entusiasti del nostro bel paese….


Quoto! Ma sembra che quell'omino che dirige il ministero voglia fare qualcosa. Meglio di niente! Ma non lamentatevi se impediamo gli sbarchi! Come vedi il problema è a sinistra, è questa che ha trasformato la giustizia ad uso e consumo della caccia a Berlusconi! A me interessa che il colpevole paghi e per intero. Comunque sono un utopista! L'unica democrazia è la pena di morte!

Citazione:
Pianeta terra chiama Luigi: Qui in italia la donna è considerata meno di zero visto i due mesi con la condizionale (buona cndotta, indultini, ecc…) che ti becchi per violentarne una!


Date carta bianca alla Mussolini (Alessandra e ti fa vedere lei cosa è una donna!). Ma la sinistra non vuole. Perchè mai punire un violentatore!

Citazione:
Ma se la pensi così a chi stai giustificando?? Se destra e sinistra appoggiano tali missioni dobbiamo farlo anche noi o quantomeno rassegnarci??


Quindi basta questo per fermare la guerra? Sono con te! Ma chi li ha fatti salire quegli omini al parlamento?

Citazione:
Degli americani,inglesi,francesi non me ne frega niente. Quelli che mi fanno girare le palle sono i politici che appoggiano queste missioni e le merde che fanno domanda per andare a prendere 4.000 euro al mese sulle spalle delle altre popolazioni….i cosiddetti “eroi”….


Sui politici già detto! Su quei poveri cristi potresti evitare di offenderli! Convinciti che è inutile odiare il beccamorto, qualcuno deve farlo! Hanno dalla loro la necessità e non credo che puoi imputare ai nostri soldati chissà quali nefandezze, volente o nolente lì c'è una guerra e dove noi ci siamo andati ad impantanare, sono i nostri cari politici che devono trovare una soluzione, ma finora sono coesi!

Citazione:
Pianeta terra chiama Luigi: Anche i nostro presidente ha ricevuto innumerevoli processi e ne è spesso uscito pulito per prescrizione dei termini….assolto = innocente??


Se è stato assolto non è che tu o io possiamo ribaltare la sentenza, non credi? E tutti siamo innocenti fino al massimo grado di giudizio e questo vale per tutti non solo per Berlusconi!

Citazione:
CI MANCHEREBBE!!!Per cosa lo vuoi prendere il tuo stipendio da statale, per giocare tutto il giorno con facebook o per postare tutto il giorno su luogocomune???


Questi ragazzi assieme ai pompieri ed alla polizia rischiano la vita per tirarti fuori dai guai e se la giustizia non funziona non è colpa loro! E riguardo lo stipendio che prendono.... non è che ci sguazzano. Sono altri gli statali da mettere all'indice.

Citazione:
Quella è la loro civiltà e se agli afgani non va bene fanno la loro guerra civile per sovvertire le cose…è l’unico modo che conosco per costruire la democrazia….o almeno è quello che hanno fatto la maggior parte dei paesi cosiddetti “civilizzati….”


In questo sono daccordo a patto che venga abolito l'ONU.

PikeBishop
Inviato: 18/9/2009 19:26  Aggiornato: 18/9/2009 19:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
non credo che puoi imputare ai nostri soldati chissà quali nefandezze

Vorrei chiedere a tutti i presenti un minuto di silenzio per l'orrido agguato che ha provocato la morte del congiuntivo.

Finito il minuto, vi propongo al proposito questa nota dall'ultimo post del blog di Uriel:

Citazione:
Ero a bordo di una delle navi che facevano la spola a ritirare gente dalla Somalia. In Somalia andarono diversi corpi dell’esercito. Il Vespucci fu chiamato a celebrare diversi matrimoni tra soldati italiani e donne somale per dare uno straccio di scenario decente a dei poveracci che non volevano forografie del proprio matrimonio con uno scenario di guerra sollo sfondo. MA non erano para’. La musica cambio’ coi paracadutisti, che anziche’ portarsi a casa regali e mogli, portarono a casa file di morti. Si raccontavano molte cose sul perche’ alcuni corpi hanno la gente del luogo che va a salutarli quando lasciano il posto, e ai para’ bisogna fare da scorta perche’ i locali non approfittino della ritirata per linciarne qualcuno. E sarebbe ora che i comandi si interroghino sulle voci che girano. Perche’ alla lunga, alla lunga… prima o poi qualche giornalista straniero ti fotografa di notte strafatto di cocaina che stupri una donna mentre tieni un’arma rubata ai guerriglieri al collo.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 19:26  Aggiornato: 18/9/2009 19:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
luigino ...mi pare di aver capito che i video che ti ho postato non li hai visti....visto le quantità di stronzate che mi sono dovuto sorbire....


Ma hai fatto il militare?

Forse pensavi che usavano gli archi e le frecce?

Le strategie di guerra non hanno nulla a che vedere con la visione di un civile.

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 19:39  Aggiornato: 18/9/2009 19:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER PIKEBISHOP

Questa è proprio una faccia di bronzo. Scrivendo di getto sono inevitabili gli errori e mi sembra che tu non sia esente da questi.

Sia tu che le tue citazioni.

Ma non credo che questo sia un motivo di discussione se non per chi è privo di argomenti.

Nadie
Inviato: 18/9/2009 19:44  Aggiornato: 18/9/2009 19:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: Morti italiani a Kabul
luigi1975:

"Ma hai fatto il militare?

Forse pensavi che usavano gli archi e le frecce?

Le strategie di guerra non hanno nulla a che vedere con la visione di un civile."


http://laverabestia.org/play.php?vid=107

"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore." B. Brecht"
gato
Inviato: 18/9/2009 19:48  Aggiornato: 18/9/2009 19:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/1/2006
Da: camposanto + +
Inviati: 175
 Re: Morti italiani a Kabul
Scusate l'OT.
Anche se sono iscritto da qualche anno, commento poco. Volevo solamente far notare l'impennata degli iscritti negli ultimi giorni. Strano.
Fine OT

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 19:52  Aggiornato: 18/9/2009 19:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER NADIE

Chi sono quelli del filmato?

Mercenari? O credi che siano truppe regolari statunitensi?

Calvero
Inviato: 18/9/2009 19:53  Aggiornato: 18/9/2009 19:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
"Ma hai fatto il militare?


hai mai fatto l'essere umano?

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
luigi1975
Inviato: 18/9/2009 20:03  Aggiornato: 18/9/2009 20:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
hai mai fatto l'essere umano?


Avevo capito quale era il vostro problema.

La Playstation ed i film.

Non c'è niente di bello ed umano nella guerra.

Capito bamboccio?

Calvero
Inviato: 18/9/2009 20:06  Aggiornato: 18/9/2009 20:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/6/2007
Da: Fleed / Umon
Inviati: 13165
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Avevo capito quale era il vostro problema.

La Playstation ed i film.

Non c'è niente di bello ed umano nella guerra.

Capito bamboccio?


Perfettamente. Non c'è niente di bello e umano in te.

Misti mi morr Z - 283 - Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno
trotzkij
Inviato: 18/9/2009 20:26  Aggiornato: 18/9/2009 20:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
@luigi1975

Ora abbiamo anche il troll in mimetica. Un novello puttino perangiolesco, ma cogli anfibi al posto dei calzini corti bianchi...


Se c'è un prezzo da pagare, lo pagheremo!
Allora mandaci tuo figlio Geronimo a fare il prezzo scontato da pagare.
Sempre pronti a fare gli eroi, ...col culo degli altri. Pezzenti.



Nonno dei Taliban


Zio scemo dei Taliban


I Taliban, quando erano 'bbuoni', prima che Hollywar ne 'scoprisse' il lato demoniaco.




Onore a Najibullah e al Popolo Afghano, Massacrati dalla Democracy Export e dai suoi tirapiedi dai cinque continenti.

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
METAL4EVER
Inviato: 18/9/2009 20:31  Aggiornato: 18/9/2009 20:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Morti italiani a Kabul
Forse pensavi che usavano gli archi e le frecce? ....e te pensavi a pistole e missili?....semmai ora come ora penso a laser e microonde.......

titusnefasto
Inviato: 18/9/2009 20:56  Aggiornato: 18/9/2009 20:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/5/2004
Da: daumpa
Inviati: 417
 Re: Morti italiani a Kabul
ogni paese non ha NULLA di gratis. Quello che si definisce gratis è dato dal lavoro di tutta la popolazione.

redna
"gratis" ' riferito ai caduti.
scusa se mi sono espresso male.

luigi1975
Inviato: 18/9/2009 21:08  Aggiornato: 18/9/2009 21:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER TROTZKJI

non so perchè ma il tuo nick mi sa di muffa comunista.

ivan
Inviato: 18/9/2009 21:23  Aggiornato: 18/9/2009 21:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Morti italiani a Kabul
Da ComeDonChisciotte:



DI VICENC NAVARRO
Sistema/Rebelión

Come si sarebbe potuta evitare la creazione di Al Qaeda e l'11 Settembre

Il nuovo presidente degli Stati Uniti, il Sig. Barack Hussein Obama, ha reso noto che una delle sue intenzioni, è chiedere agli alleati della NATO che aumentino il loro contributo alla guerra d’Afghanistan. Da lì, la necessità che il popolo spagnolo sia informato a riguardo delle origini di questo conflitto. Invece, la maggior parte dei mezzi di comunicazione spagnoli hanno dato una versione distorta di ciò che avvenne in quel paese.

La prima volta che l'Afghanistan apparve nei mezzi di comunicazione spagnoli erano gli anni ottanta, riferendosi all’intervento degli Usa per bloccare l’invasione dell’Afganistan da parte dell’ Unione Sovietica (URSS). L'Afghanistan correva il rischio di trasformarsi in una “colonia” dell’impero sovietico, fatto che fu impedito dell’intervento americano in appoggio alle forze di liberazione che lottavano contro il governo fantoccio, sostenuto dall’Unione Sovietica. Ecco questa è la versione più conosciuta di quello che accadde in Afghanistan negli anni ottanta e seguenti.


La seconda volto che l'Afghanistan comparve sui mezzi di comunicazione fu quando, meno di un mese dopo gli attacchi alle Torri Gemelle di New York dell’ 11 settemre 2001, le forze armate americane attaccarono il regime talibano esistente in quel paese, provocando la sua caduta e la sostituzione con un governo nominato in pratica dal governo federale degli Stati Uniti. Fin qua la versione ufficiale proposta sui mezzi di comunicazione spagnoli. Tale versione, ciononostante, (e in particolare la prima) non corrisponde alla realtà. È di enorme importanza correggere tale versione, facendo conoscere la storia reale di quei fatti. Esistono vari libri che hanno criticato la versione dei fatti data attraverso i mezzi di informazione dominante degli Stati Uniti e dell’Europa. Tra i quali è da notare il ben informato "Afghanistan, Another Untold Story", di Michael Parenti pubblicato in Znet.

Che accadde in Afghanistan?


L'Afghanistan, uno dei paesi più poveri del mondo, fu governato fino agli anni settanta, da un sistema feudale nel quale il 75% della terra era di proprietà del 3% della popolazione rurale. Un sistema basato sullo sfruttamento causa enorme povertà nella popolazione. Però dove c’è sfruttamento, di solito c’è resistenza. E negli anni sessanta le forze oppositrici di quel regime feudale (retto da un monarca) formarono il Partito Democratico Popolare Afgano (PDPA) che guidò la resistenza e forzò la caduta della monarchia nel 1973, che venne sostituita da un governo inefficiente, corrotto, autocratico e poco popolare. Il PDPA aveva avuto le forze necessarie per esigere la destituzione del Re però non aveva avuto forze sufficienti per cambiare il regime. L’insoddisfazione con il regime arrivò a livelli tanto alti che nell’anno 1978 ci furono grandi mobilitazioni popolari che forzarono le dimissioni del governo. Parte dell’esercito non oppose resistenza a tali mobilitazioni. Anzi al contrario, le appoggiarono, stabilendo così il primo governo popolare diretto dal PDPA e guidato da un poeta e romanziere nazionale, Noor Mohammed Taraki, (il García Márquez dell’Afganistan).


Il PDPA fu il partito al governo che iniziò un gran numero di riforme includendo la legalizzazione dei sindacati, un salario minimo, una fiscalità progressiva, una campagna di alfabetizzazione, riforme nell’area sanitaria e della salute pubblica che facilitarono l’accesso della popolazione a tali servizi. Nelle aree rurali facilitò la creazione di cooperative agricole. Una riforma che ebbe un enorme impatto, fu quella di favorire la liberazione della donna, aprendo l’educazione pubblica anche alle bambine e agevolando l’integrazione della donna nel mercato del lavoro e nell’università. Come scrisse il giornale San francisco Chronicle (17 novembre 2001) con il governo del PDPA le donne studiavano agricoltura, ingegneria e commercio nelle università. Alcune donne ebbero posti nel governo e sette di loro furono elette in Parlamento. Le donne conducevano automobili, viaggiavano liberamente e formavano il 57% degli studenti universitari. Il professore John Ryan dell’università di Winnipeg (Canada), esperto in economia agricola e conoscitore dell’Afghanistan, ha segnalato che la riforma agraria iniziata dal governo ebbe un enorme impatto sul benessere della popolazione rurale. Il governo eliminò anche le coltivazioni di oppio. (L'Afghanistan procuceva il 70% dell’oppio impiegato per la produzione dell’eroina).

Bene, ora, quelle riforme generarono un enorme resistenza da parte di quei gruppi i cui interessi stavano venendo colpiti negativamente. Tre gruppi diressero l’opposizione. Il primo fu quello dei proprietari terrieri che sfruttavano l’agricoltura; un’altro fu quello dei leader religiosi che si opposero con tutte le forze al fatto che la donna si emancipasse; un terzo fu il gruppo dei trafficanti di oppio. In aiuto di tali gruppi vennero Arabia Saudita, uno stato fondamentalista che apportò aiuti ai fondamentalisti islamici; l’Esercito del Pakistan preoccupato che le riforme afgane contaggiassero le classi popolari del proprio paese e, ovviamente, il governo federele degli Stati Uniti.

Perchè il Governo Federale degli Stati Uniti?

Bisogna sottolineare che pure la CIA, l’agenzia di spionaggio del governo federale degli Stati Uniti, aveva riconosciuto il carattere popolare e liberale del PDPA e mai (durante il periodo che tale forza politica lottò contro il regime feudale) si riferì al PDPA come “Agente di Mosca”. Era cosciente che tale forza politica corrispondeva a una domada interna che aveva una sua propria indipendenza e autonomia. Nonostante ciò, e prima che l’Unione Sovietica intervenisse in Afghanistan, il governo federale degli Stati Uniti stava finanziando le forze estremiste e fondamentaliste afgane che stavano provando a sabotare le riforme del governo del PDPA (incluse le scuole pubbliche che nelle zone rurali insegnavano alle bambine). Il Sig. Brzezinski, Consigliere Nazionale per la Sicurezza del Presidente Carter, ha ammesso che il governo americano ha finanziato la guerriglia estremista che realizzò tali atti di sabottaggio, bruciando per esempio le scuole pubbliche. C’è di più, il governo federale degli Stati Uniti, fece un golpe di stato militare contro il governo PDPA nel 1979 assassinando Taraki e i dirigenti del PDPA, prima che militari vicini al PDPA riprendessero il potere.


Le ostilitá del governo federale degli Stati Uniti verso le riforme del governo PDPA si concretizzavano nell’opposizione del governo USA alla nazionalizzazione della terra e altri cambiamenti che entravano in conflitto con le linee politiche del governo federale americano, riforme che contavano sulla collaborazione tecnica dell’Unione Sovietica. Il governo degli Stati Uniti era preoccupato di una possibile espansione sovietica. Dietro a queste ostilità vi era un fondamentalismo anticomunista perpetrato dalla figura di Zbigniew Brzezinsk (un polacco anticomunista fondamentalista) che considerava che l’obiettivo fondamentale della politica estera degli USA fosse eliminare l’influenza dell’Unione Sovietica nel mondo, a qualsiasi costo, includendo con questo anche appoggiare alcune delle forze più retrograde e reazionarie esistenti nel mondo, come i fondamentalistici islamici afgani.

L’alleanza tra Usa, Arabia Saudita e Pakistan era poderosa e creava instabilità al governo del PDPA. Da lì l’esigenza del governo di chiedere aiuto all’Unione Sovietica, aiuto che fu rifiutato in varie occasioni, fin quando il governo della URSS accettò di inviare le forze armate in aiuto dell’esercito Afgano (leale al PDPA) che stava osteggiando la guerriglia fondamentalista dei Mujahidden appoggiata da Usa, Arabia saudita e Pakistan.

L’entrata dell’Esercito Sovietico in Afghanistan

Alla fine, nel 1979, il governo dell’Unione Sovietica accettò la richiesta del governo del PDPA di inviare truppe in aiuto dell’esercito afgano contro la mobilitazione di forze internazionali che stavano intervenendo sulla sua stabilità e sopravvivenza. In parte questo era quello che si aspettava il governo degli Stati Uniti, prendere tale invasione come scusa per mobilitare il mondo musulmano contro l’appoggio del governo dell'URSS a un governo laico, progressista e desideroso di modernizzare il paese. Usa, Arabia Saudita e sostenitori, spesero 40 miliardidi dollari in appoggio dei Mujahidden, ai quali si unirono 100.000 musulmani fondamentalisti provenienti da Pakistan, Arabia Saudita (tra cui Bin Laden), Iran e Algeria, armati e addestrati dalla CIA.

Dieci anni più tardi le truppe sovietiche abbandonarono l’Afghanistan. La guerra durò altri tre anni, periodo in cui il governo del PDPA continuò a essere popolare, nonostante gli enormi danni alle infrastrutture del paese, causate dall’ostilità delle forze reazionarie. Il governo del PDPA continuò governando per un anno dopo il collasso dell’URSS, senza il rifornimento di armi da poter utilizzare per difendersi dalle forze estremiste appoggiate da USA, Arabia Saudita e Pakistan.

Così come accadde nella Repubblica Spagnola, la mancanza di armi fu la causa per cui l’opposizione vinse il conflitto, iniziando così un governo di Mujahidden, che attuarono repressioni, saccheggi, esecuzioni in massa, chiusura delle scuole pubbliche, opprimendo le donne in continue campagne di violazione sistematica, e distruggendo le zone rurali. Amnesty Intermnational, in un rapporto del 2001, accusava i Mujahidden di “violentare sistematicamente le donne come modo per perpetrare il terrore sulla donna e il popolo, e come ricompersa per le truppe". Il nuovo governo iniziò a commercializzare l’oppio con l’aiuto dei servizi segreti pakistani e della CIA, (che operarono insieme in appoggio ai Mujahidden) trasformando l'Afghanistan nel maggior produttore di eroina del mondo. Varie forze militari dei Mujahidden lasciarono l'Afghanistan e lottarono per Algeria, Cecenia, Kosovo e Cachemire, dando inizio così alla rete terroristica in difesa del fondamentalismo islamico.

Una frangia dei Mujahidden sono i talebani, il gruppo più fondamentalista di tale alleanza, che per il suo fanatismo, disciplina e crudeltà si impose e finì con il governare ampie zone del paese fino ad accedere al potere. Proibirono la musica, le scuole, l'educazione laica, le biblioteche e qualsiasi forma di modernizazzione. Stabilirono l’ordine, condannarono a morte tutti quelli che creavano disordini in qualità di oppositori e i ladri comuni. Imposero il burka alle donne e agli uomini proibirono di farsi la barba. Le donne furono private dei diritti, incluso quello all’educazione, e quelle donne considerate “immorali” venivano linciate e bruciate vive. In compenso terminarono le violazioni delle donne da parte dei Mujahidden e la produzione di oppio. Questo governo talebano contò sull’appoggio del Presidente Clinton. Secondo Ted Rall (“It is about oil”. San Francisco Chronicle. Nov. 2, 2001) il governo degli Usa pagò gli stipendii dei funzionari talebani fino al 1999 e non fu che nel 2001 che a seguito dell’attacco delle torri gemelle, il Presidente Bush, per mobiltare il consenso del popolo americano a bombardare l’Afghanistan, denunciò il maltrattamento delle donne in Afghanistan. In seguito anche Laura Bush divenne femminista e denunciò tali abusi. L’11 settembre segnò la fine dell’alleanza Usa-Talebana e la caduta del governo stesso che venne sostituito nel 2001 da un’altro movimento pro-USA dei Mujahidden che iniziarono la lotta contro i talebani. Si tornò alla produzione di oppio.

Ora la domanda che esige una risposta è: Com’è possibile che gli USA appoggiassero i talebani, sapendo del loro sostegno a Bin Laden e ai gruppi terroristici (che erano stati finanziati in origine dagli USA)? Com’è che il governo talebano non era mai stato dichiarato “un governo che appoggia il terrosismo”? Una delle ragioni è che, l’averlo fatto, avrebbe significto che le compagnie petrolifere americane non avrebbero potuto firmare un accordo con il governo talebano che permetesse loro di costruire un oleodotto per il trasporto del petrolio dal Kazajstan e dal Turkmenistan fino all’Oceano Indiano. In realtà l’appoggio sarebbe continuato se non fosse avvenuto l’11 settembre. E da allora la storia è nota.

In tutto questo processo ci si è scordati, che se si fosse permesso che il governo PDPA attuasse le riforme di cui il paese aveva bisogno, non ci sarebbe stata “l’invasione” sovietica dell’Afghanistan, non ci sarebbe stato Bin Laden e Al Qaeda e non ci sarebbe stato l’11 settembre. Ed è questa, precisamente, la verità che si nasconde. La storia avrebbe seguito altre direzioni. Probabilmente sarebbe ugualmente nata Al Qaeda, però in forme e luoghi diversi. Alla base del conflitto c’è l’opposizione del governo federale degli Stati Uniti (e dei suoi alleati, in particolare l'Arabia Saudita) alle riforme progressiste e laiche. Non che non ci siano altre cause del terrorismo islamico. Però questa resistenza verso le riforme necessarie e urgenti guidate da un gruppo laico e progressista (PDPA) è una delle cause più rilevanti. L'opposizione all'enorme sfruttamento che esiste nel mondo musulmano si è canalizzata attraverso forze enormemente reazionarie nelle quali il fondamentalismo religioso è stato promosso per fermare le mobilitazioni popolari laiche che avrebbero ridotto ed eliminato tale sfruttamento.


link

redna
Inviato: 18/9/2009 21:35  Aggiornato: 18/9/2009 21:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
titusnefasto

Citazione:
redna "gratis" ' riferito ai caduti. scusa se mi sono espresso male.


in mezzo a tutta questa tempesta ormonale/militare (un mezzo tsunami...in effetti) le tue scuse per esserti espresso male mi fanno capire che le gentilezza d'animo non è ancora perduta definitvamente.
Grazie della precisazione.

***
intanto in Pakistan...

L'esplosione, nell'ultimo giorno del Ramadam, in un villaggio sciita nel Nord Ovest
a poca distanza dal confine afghano. L'attacco rivendicato da un gruppo sunnita
Pakistan, la strage nel bazar: 33 morti
L'autobomba imbottita con 150 kg di tritolo

Oggi è stato l'ultimo venerdì del Ramadan, il mese sacro islamico consacrato al digiuno e alla preghiera, e le autorità temevano qualche colpo di mano degli integralisti. Proprio nel distretto di Orakazi elicotteri dell'esercito hanno attaccato un nascondiglio talebano uccidendo 13 militanti.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
trotzkij
Inviato: 18/9/2009 22:22  Aggiornato: 18/9/2009 22:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
@ luigi1975


Perspicace, anche se la muffa cadaverina è roba del tuo ambiente.
La tua risposta indica il tuo valore: nulla.
Puoi anche metterci 'nuddu arrimiscato cu' rinti'.

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Freeman
Inviato: 18/9/2009 22:53  Aggiornato: 18/9/2009 22:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Perspicace, anche se la muffa cadaverina è roba del tuo ambiente.
La tua risposta indica il tuo valore: nulla.
Puoi anche metterci 'nuddu arrimiscato cu' rinti'.

Già, è quello che resta se togli "i communisti" a certa gente: nulla.
Gente cresciuta nell'odio per "i communisti", genericamente e largamente intesi con chiunque non sia proto-fascista, o non si professi d'accordo con il proto-fascista su un qualsiasi argomento a casaccio.
Una profondità di pensiero in cui la mente si perde...

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
HanishQalb
Inviato: 19/9/2009 0:09  Aggiornato: 19/9/2009 0:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/9/2009
Da: Qaraqorum
Inviati: 64
 Re: Morti italiani a Kabul
Tanto per esser chiari ed intenderci meglio su cosa faccessero in Afghanistan i 6 "eroi" italiani morti in una azione di combattimento, ecco alcune foto che forse contribuiranno a fare chiarezza.

Tra le altre cose, gli "eroi", con la loro stessa presenza, si rendevano pure complici e co-responsabilii, insieme alla nazione che li ha inviati e che essi rappresentavano in quella terra, di questo scempio:

http://www.facebook.com/home.php?#/album.php?aid=111431&id=89068446051&ref=nf

Ma prima dei nostri 6 "eroi", in realtà anch'essi vittime, e dei loro comandanti, meri esecutori di ordini, bisogna riingraziare per tutto questo ovviamente chi ha mandato quella gente in Afghanistan, ovvero i politicanti italiani burattini dell'Elite Globale che siedono in Parlamento ed al Quirinale, senza distinzione di appartenenza politica.

Grazie di rappresentare così degnamente gli sporchi interessi dei vostri padroni alle spalle della nazione.
Continuate così, l'autostrada dell'infamia si stende di fronte a voi a perdita d'occhio.

"Solo chi è già libero interiormente può agire per la LIBERTA'. Uno SCHIAVO che cerchi di costruire una società libera, non potrà far altro che creare una nuova situazione di schiavitù e costruirà quello di cui uno schiavo ha bisogno: un PADRONE".
Tollani
Inviato: 19/9/2009 11:57  Aggiornato: 19/9/2009 11:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Tempo scaduto caro luiggino... ne srvo ne terrorista...

codardo...!!!!

Nemmeno capace di rispondere add una semplice e stupida domandina, ma maestro dell'arrampicamento sugli specchi e fuoriclasse del mettere la testa sotto la sabbia.

Sei un povero fascistello represso, servo degli ammerigani, coloro i quali vi hanno già spazzato via una volta.

Poveretto.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
sasha
Inviato: 19/9/2009 12:00  Aggiornato: 19/9/2009 14:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/8/2009
Da:
Inviati: 47
 Re: Morti italiani a Kabul
soldati o banditi ? non so se avete notato il look di questa gente : abbronzati , occhiali all'ultima moda, sorridenti nella loro divisa ultratecnologica, provvisti di armi da guerre spaziali e contro chi vanno a fare la guerra? a nazioni deboli militralmente ma che resistono a eserciti che da un giorno all'altro senza neppure una dichiarazione di belligeranza invadono il loro paese ipocritamente dicono di agire in base a licenze date in bianco di uccidere da parte di organismi come l'onu che ormai da tempo non rispondono ai principi della legalità internazionale. certo si può provare compassione per questi giovani ma non più di tanto altrimenti lo stesso varrebbe per i 1000-2000 coetanei che ogni anno perdono la vita in incidenti stradali. il mestiere di questi rambo è pagato lautamente con rischio bassissimo(non ho una statistica ma bisognerebbe mettere in conto tutte le varie misioni di guerra e pace a cui ha partecipato l'italia e sapere quanti caduti ci sono stati rispetto alle forze impegnate) dicevo che questi mercenari ne ricavano elevati tornaconti per se e le loro famiglie alcuni hanno tirato su casa tirando giù le case di povera gente insieme alle loro vite. E ancora qualcuno compreso i frequentatori di colli romani dice che sono lì per portare la democrazia.

Lezik85
Inviato: 19/9/2009 12:15  Aggiornato: 19/9/2009 12:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
abbronzati , occhiali all'ultima moda, sorridenti nella loro divisa ultratecnologica, provvisti di armi da guerre spaziali e a chi vanno a fare la guerra? a nazioni deboli militralmente ma che resistono a eserciti che da un giorno all'altro senza neppure una dichiarazione di guerra invadono il loro paese ipocritamente


Ma che succede se sono le stesse Nazioni super-equipaggiate che forniscono armi al nemico?

Business is Business.

http://www.loccidentale.it/articolo/a.0074385

luigi1975
Inviato: 19/9/2009 12:37  Aggiornato: 19/9/2009 12:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER TOLLANI

ma sei duro per capire!

questa è la tua stupida domanda (come tu stesso hai scritto):

Citazione:
E poi, aspetto ancora la tua solonica risposta, se ti portano a forza la democrazia in casa, tu cosa fai, il servo o il terrorista...? Su un po' di coraggio, tira fuori le pallette e rispondi... non è troppo difficile, non c'è nemmeno la busta 3 a distrarti... allegria...!


Primo devi fare un distinguo.

Chi opprimeva il popolo afghano erano i talebani.

Un eventuale ritorno dei talebani al potere significherebbe un bagno di sangue per la popolazione o per tutti coloro che verranno individuati come collaborazionisti.

Quindi chi si trova sulle montagne a difendere i propri interessi non è il popolo afghano.

Fatta questa premessa, sti cazzi di portare la democrazia in mezzo ai pecorai è una scelta discutibile.

Se era un loro desiderio potevano pensarci da se.

Ma non conosco la storia afghana, preferisco leggermi i Topolino, ne mi interessa. Potrebbe anche essere che esistano delle frange di opposizione ai Talebani ed è ipotizzabile, ogni dittatura ha i suoi oppositori.

Ma nessuno sta occupando l'Afghanistan, l'unico scopo è quello di ammazzare i Talebani, non lo avevi capito? E ti assicuro che agli americani interessa ammazzarne il più possibile, non interessano i prigionieri, quando li prendono sono un problema. Anche loro hanno i rompipalle che considerano gli assassini come uomini.

Meglio usare gli Apache, dove passano loro fanno tabula rasa e non hanno il problema. Capito?

Quindi sta storia dell'occupazione non regge.

Naturalmente quelli a torto o a ragione si difendono. Che devono fare?

Ma non farli passare per vittime. Quella è una guerra e chi vincerà avrà ragione.

Ma l'esito lo sappiamo, questa guerra finirà con lo sterminio dei talebani o con una loro presa di coscienza (impossibile) e la resa.

Quello che vedrai sarà il graduale impiego di armi sempre più sofisticate.

Ma è la guerra! Non hai motivo di stupirti!

Democrazia per gli americani non significa che puoi andare a mettere bombe a casa loro, quelli non sono italiani.

La motivazione è quella (per la Storia), la verità chissa quale è!

black
Inviato: 19/9/2009 12:50  Aggiornato: 19/9/2009 12:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Ma non farli passare per vittime. Quella è una guerra e chi vincerà avrà ragione


si la guerra degli apache contro i pecorai come hai detto tu(immagino che esito incerto,chissa' chi vincera?chissa' chi avra' ragione?),per me oltretutto non solo non sono vittime sono loro che hanno le colpe,gli americani hanno ragione,ribaltiamo tutto dai

tu sei un uomo in delirio,drogati un consiglio

Vincent51
Inviato: 19/9/2009 13:18  Aggiornato: 19/9/2009 13:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/7/2006
Da: Barcelona
Inviati: 326
 Re: Morti italiani a Kabul
Scusate, la pubblico qui:

Da ELPAIS.com:

"Sette ex direttori della CIA chiedono a Obama che non indaghi sulle torture dell'era Bush" (in spagnolo)

"Sette ex direttori della CIA hanno chiesto al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, que blocchi le indagini sulle torture perpetrate da agenti della CIA durante il mandato del presidente George W. Bush. I sette dirigenti, tre dei quali operarono sotto il mandato dello stesso Bush, hanno inviato ieri una lettera a Obama nella quale sostengono che le indagini potrebbero scoraggiare gli agenti nell'impiego di tattiche aggressive per ottenere informazioni nella lotta al terrorismo"

"Nella lettera, che ha pubblicato oggi la rete ABC sul suo sito web, i firmatari, che hanno servito sia amministrazioni democratiche che repubblicane, aggiungono che l'indagine avviata dal Dipartimento di Giustizia statunitense potrebbe allo stesso modo inibire Governi stranieri alla cooperazione con gli USA. "La diffusione di vecchie operazioni di intelligence può solo aiutare Al Qaeda a eludere lo spionaggio statunitense e preparare future operazioni", segnalano gli ex direttori."

Continua QUI

redna
Inviato: 19/9/2009 13:58  Aggiornato: 19/9/2009 14:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Ma l'esito lo sappiamo, questa guerra finirà con lo sterminio dei talebani o con una loro presa di coscienza (impossibile) e la resa.


non darei la cosa per scontata. Nessuno sa il futuro e nessun esito è certo. Qualcuno altro in medioriente ha fatto delle previsioni che non si sono avverate e l'esito da un momento all'altro potrebbe essere ribaltato.
Poi vediamo, alla fine dei conti, CHI verrà sterminato.

Citazione:
Quello che vedrai sarà il graduale impiego di armi sempre più sofisticate.

ma per le armi occorrono uomini che le sappiano usare. Niente uomini niente armi (anche se sono sofisticate....). E poi per uccidere non servono tanto le armi sofisticate.


Citazione:
Ma nessuno sta occupando l'Afghanistan, l'unico scopo è quello di ammazzare i Talebani, non lo avevi capito? E ti assicuro che agli americani interessa ammazzarne il più possibile, non interessano i prigionieri, quando li prendono sono un problema

mi piacerebbe sapere che cosa ha fatto l'afganistan agli USA.
Il motivo esatto della occupazione USA.
Non trovandosi un motivo gli USA sono li per sterminare non solo i talebani ma l'intera popolazione afgana.
Poi se qualcuno va in casa di un altro e non la occupa .... ma lo fa solo per ammazzare....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
METAL4EVER
Inviato: 19/9/2009 14:27  Aggiornato: 19/9/2009 14:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Morti italiani a Kabul
Chi opprimeva il popolo afghano erano i talebani. ....e chi appoggiava i talebani(al-quaeda)?...gli americani :D ....con che armi....americane....chi ci ha guadagnato...gli americani....la crisi c'è....ma siamo sicuri che anche il mercato delle armi sia in crisi??

Tollani
Inviato: 19/9/2009 14:52  Aggiornato: 19/9/2009 15:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Ecco un'altra volta Svicolone (svicolo tutta a mancina) desteggiarsi nel suo sport preferito, lo slalom alle domanda...

non ti ho chiesto chi opprimeva gli Afghani (che tra l'altro la risposta che dai è il metro di giudizio della tua pochezza in geopolitica), ma la domanda a cui non rispondi è semplice..

COSA FARESTI TU DI FRONTE A TRUPPE STRANIERE CHE VENGONO A PORTARTI LA DEMOCRAZIA A CASA TUA...????

Semplice no... faresti il servo o il terrorista... paura a rispondere semplicemente, senza sfuggire...?

Quindi oltre che servo, pure sciocco...

tu non sei meglio dei talebani, hai solo avuto la ""fortuna"" di nascere in una parte del mondo dove per mangiare non devi sparare... pensaci (se ne sei in grado)... d'altronde ti stanno bene le basi americane in italia ma non rispetti minimamente il ruolo che ha avuto la resistenza ed in più sei pure fascistello ed amico di chi ti ha preso a calci'nculo nella seconda guerra mondiale (e non ci metterebbe un secondo a farlo ancora)... che confusione hai nella tua testolina...

Citazione:
Luiggino: Chi opprimeva il popolo afghano erano i talebani.

ma a te l'ha detto proprio il signor popolo in persona...? o hai il telefono di Karzai e non ce lo dici...? O eri là e puoi testimoniare di persona...

luiggino: bocciato.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
luigi1975
Inviato: 19/9/2009 15:31  Aggiornato: 19/9/2009 15:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
COSA FARESTI TU DI FRONTE A TRUPPE STRANIERE CHE VENGONO A PORTARTI LA DEMOCRAZIA A CASA TUA...????


Ma ti rendi conto della insensatezza dei tuoi discorsi? ma di quali truppe straniere parli? Io sto bene nei panni di un italiano e ne sono orgoglioso e come tale vivo e penso. Se tu riesci a vederti nei panni di un talebano, auguri per chi ti sta vicino!

Purtroppo a quanto pare capire non è una tua dote.

Gli americani non stanno portando un bel nulla in Afghanistan, sono andati li per fare la bua ai Talebani lo vuoi capire?

Cosa significa fare la bua? Sono andati ad ammazzarli e basta! lo capisci così o pensi che quelli sono fessi?

I Talebani si difendono ed allora? Cosa dovrebbero fare i bersagli immobili?

Si difendono come possono e non guardano nessuno in faccia, è giusto! Anche per loro nessuno è innocente!

Il popolo Afghano ha scelto di staccarsi dai Talebani sennò sarebbe nelle montagne assieme ai Talebani, non credi?

Quando il problema talebano sarà risolto le truppe torneranno a casa se è questo che ti preoccupa.

Citazione:
tu non sei meglio dei talebani, hai solo avuto la ""fortuna"" di nascere in una parte del mondo dove per mangiare non devi sparare... pensaci (se ne sei in grado)... d'altronde ti stanno bene le basi americane in italia


Perchè tu dove stai? se ti piace tanto l'Afghanistan perchè non fai le valigie e ci vai? Gli Americani ti piaccia o no sono nostri alleati, quindi? Cosa preferivi le basi Russe di Staliniana memoria? Se ancora non te lo ha detto nessuno noi siamo un democrazia occidentale.

luigi1975
Inviato: 19/9/2009 15:49  Aggiornato: 19/9/2009 15:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Chi opprimeva il popolo afghano erano i talebani. ....e chi appoggiava i talebani(al-quaeda)?...gli americani :D ....con che armi....americane....chi ci ha guadagnato...gli americani....la crisi c'è....ma siamo sicuri che anche il mercato delle armi sia in crisi??


L'America è un grande paese, potenza economica, militare, politica.

Ma a quanto pare non si può comprare tutto nella vita.

Il mercato delle armi in crisi? Perchè lo era? La CIA è in gamba e sa come piazzare la merce.

Le multinazionali guadagnano sulle armi, ma stanno straperdendo sugli altri settori, quindi non regge.

Ti sfugge un particolare. L'America è stata tirata per i capelli a reagire!

Il problema è chi ha permesso questo?

I pecorai? Solo loro?

Ma credi che oramai ha importanza sapere chi ha acceso la miccia?

Dopo ai Talebani non mi stupirebbe se toccasse all'Iran (quello mica fa nulla per evitare!).

Purtroppo non sono tutti intelligenti come Gheddafi.

Quello è un vero leader dittatore!

Pyter
Inviato: 19/9/2009 16:03  Aggiornato: 19/9/2009 16:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Morti italiani a Kabul
Che la politica italiana debba tener conto delle indicazioni geopolitiche e debba rispondere a logiche altre che gli interessi del singolo piuttosto che al 33 giri, mi pare lo dicesse anche lapalisse in periodi non sospetti, quando l'Italia ancora non c'era.
In certi frangenti politici non si può negare niente a nessuno, anche in periodo di magra, perchè ci si è costretti e l'Italia non ha mai fatto mancare il suo appoggio alle missioni di pace, giustamente, dal punto di vista della piattaforma e nella misura in cui, a prescindere senza ma e senza forse, giocoforza in periodo di congiuntura e di signoraggio.
Direi giocoforza, interesse collettivo permettendo, sempre tesa a, nell'ambito decisionale Nato, ma anche in orbitaOnu, CISL e Irpef.
Come diceva Mick Jagger "You can't always get what you want!", quando Keith Richard gridava "Get off of my cloud!".


Mi ricordo quella volta che i due rami del parlamento, (come li chiama l'utente luigi1975 [ a proposito luigi è il nome dello scriba
che annota tutti i discorsi alle naziopni unite, 1975 invece è il numero delle risoluzioni che l'onu prende in una sola seduta, quindi abbiate un pò di comprensione]) cercarono di riunirsi contemporaneamente. I rami non ressero il peso, si spezzarono provocando il crollo di tutte le scimmie che c'erano sopra. In quel tempo c'erano delle condizioni geopolitiche particolari,(forse l'albero era un pò marcio) ma purtoppo a causa del crollo dei rami l'italia non potè votare per mandare le truppe in medio oriente ad impedire che gli israeliani bombardassero Gaza. L'onu in un primo momento si arrabbiò, per il mancato appoggio di pace dell'Italia, ma poi capì, dopo che ebbe esaminato i rami: cedimento strutturale, con effetto pankake dalle cime superiori a quelle inferiori.
Le scimmie dei primi banchi non si trovarono più, i più secchioni.
Tutti in Italia tirarono un sospiro di sollievo, pensando alle vite dei soldati salvati dalle pietre dei palestinesi.
"Non sono stato io" disse il ministro degli esteri.
"Sono stato forse io?" si chiese il ministro della difesa.
"Lo stato sono io" disse il primo ministro.

E tutti si chiesero: ma se uno è stato, come può essere?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Garrett
Inviato: 19/9/2009 16:09  Aggiornato: 19/9/2009 16:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Morti italiani a Kabul
COSA FARESTI TU DI FRONTE A TRUPPE STRANIERE CHE VENGONO A PORTARTI LA DEMOCRAZIA A CASA TUA...????

Di quali truppe straniere parli: degli americani o dei talebani?

redna
Inviato: 19/9/2009 16:11  Aggiornato: 19/9/2009 16:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
L'America è un grande paese, potenza economica, militare, politica.

probabilmente ha solo sbagliato verbo.
Oppure non leggi nulla.
Ma la potenza USA non esiste più. Quindi gli USA e r a n o un grande paese.

Citazione:
Ma a quanto pare non si può comprare tutto nella vita

più realisticamente il mondo non è mai stato un supermercato.
Qualcuno si era illuso. Ma a conti fatti .... si sta ricredendo.

Citazione:
Le multinazionali guadagnano sulle armi, ma stanno straperdendo sugli altri settori, quindi non regge.

chi guadagna sulle armi non lo dice....

Citazione:
Ti sfugge un particolare. L'America è stata tirata per i capelli a reagire!

il particolare è fondamentale solo quando si saprà il motivo per cui gli USA sono in afganistan. Al momento non si sa nulla.

Citazione:
Il problema è chi ha permesso questo? I pecorai? Solo loro?

noto con piacere che hai delle certezze. Altri invece hanno anche dei dubbi.


Citazione:
Ma credi che oramai ha importanza sapere chi ha acceso la miccia?

considerato il macello (detto anche sterminio....) che stanno facendo gli USA e amichetti li dentro penso sia proprio il caso di saperlo. E alla svelta...

Citazione:
Dopo ai Talebani non mi stupirebbe se toccasse all'Iran (quello mica fa nulla per evitare!)

toccasse all'iran QUANDO?
E l'iran non è l'iraq.

Citazione:
Purtroppo non sono tutti intelligenti come Gheddafi.

e anche torturatore ....per dire....Se prendiamo esempi dalla storia nessun torturatore è mai stato intelligente.

Citazione:
Quello è un vero leader dittatore!

quello è un tipo da cui starne lontani. Peccato che qualcuno nelle istituzioni non lo capisca ancora.!
*****
Lo stato sono io" disse il primo ministro
...l'etat c'est moi...disse un re francese. molto tempo fa!

EDIT
i talebani sono tornati in tutto il paese
«Il miglior modo per avere un’idea della diffusione della rivolta sul territorio sono le mappe che l’Onu distribuisce alle agenzie impegnate in attività di cooperazione. In quelle mappe si descrive lo stato di insicurezza nelle varie province, con riferimento alla guerriglia, così come alle bande criminali, ai signori della droga, e così via. Ebbene nel 2002 le aree a rischio erano limitate ad una striscia di territorio al confine con il Pakistan. Ora da quelle stesse carte si capisce come lo stato di insicurezza sia pressoché generalizzato. Ci sono province in cui i talebani amministrano addirittura la giustizia e cercano di stabilire un vero contropotere. Altrove si limitano ad attentati o imboscate. I ribelli non sono un’organizzazione monolitica, la Shura (Consiglio) dei capi talebani ha un controllo limitato sull’attività dei singoli gruppi. Ma le attività militari talebane convergono su alcuni obiettivi. Ad esempio tagliare le linee logistiche del nemico, cioè le truppe straniere e l’esercito regolare. Si capisce allora perché siano sempre più sotto tiro gli italiani non solo a Kabul, ma anche nella provincia di Herat».
Citazione:
Ma nessuno sta occupando l'Afghanistan, l'unico scopo è quello di ammazzare i Talebani, non lo avevi capito? E ti assicuro che agli americani interessa ammazzarne il più possibile, non interessano i prigionieri, quando li prendono sono un problema.

qui sembra che i talebani si moltiplichino. Probabilmente gli attacchi mirati hanno mirato solo ai civili. Gli USA dovrebbero fare come i russi: tornarsene a casa.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Garrett
Inviato: 19/9/2009 16:19  Aggiornato: 19/9/2009 16:19
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Morti italiani a Kabul
E l'iran non è l'iraq.

Certo. L'Iraq nel 2003 era fiaccato da dodici anni di embargo, l'Iran ha avuto modo di riarmarsi con cura dopo la decennale guerra con l'Iraq.
Inoltre l'Iraq è già un paese gigantesco ma nulla a confronto con L'Iran; anche l'equilibrio geopolitico, con l'appoggio di Russia e Cina entrambi membri permanenti dell'ONU, gioca a favore del secondo.

Paulo
Inviato: 19/9/2009 20:43  Aggiornato: 19/9/2009 20:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Morti italiani a Kabul
GLI EROI

Eroi, eroi!
Che fate voi?
--Voi massacrate,
Assassinate,
Voi desolate
Borghi e città;
Un vil bifolco
Che suda al solco,
Val più di voi,
Birbe di eroi!

Linucs
Inviato: 19/9/2009 21:39  Aggiornato: 19/9/2009 21:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Morti italiani a Kabul
Io non ho la voglia di venire qui a spiegare cosa vuol dire essere un soldato a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la coperta di quella libertà che NOi gli forniamo. E poi contesta il modo in cui gliela forniscono! Preferirei che mi dicesse: la ringrazio… e se ne andasse per la sua strada. Altrimenti gli suggerirei di prendere un fucile e di mettersi di sentinella.

Prima la libertà veniva dalla Costituzzzione, ora invece arriva dai soldati in Kaffiristan: si ride sempre più forte.

===

Forse i morti italiani contano di più dei morti afghani?

Certamente: 1000 morti afghani neanche passano per la tivvù, mentre con 1000 morti italiani "ce ne saremmo andati fuori dai coglioni" già da un pezzo.

Cosa cazzo ci sia da rubare in Afghanistan, poi, bisognerebbe chiederlo a chi ha alzato il solito telefono per armare tutto questo puttanaio.

Non voglio giustificare la violenza chiaramente, ma in questi giorni mi sto rendendo conto che nei nostri paesi "democratici", senza l'uso della violenza non riusciamo nemmeno a far legalizzare una piantina di canapa, pensa se ci dovessimo difendere da predatori internazionali coalizzati.

Questa è la parte in cui "ogni afghano ha un'arma automatica e tu no", e ti dovresti chiedere il perché. D'altra parte, se anche l'occidente invasore se ne andasse dall'Afghanistan, "inizierebbero subito ad ammazzarsi tra di loro, perché la sola presenza delle armi genera violenza, proprio come negli USA e in Svizzera." (ma questo di solito accade in altri thread dedicati).

===

è evidente che il film l'abbiamo visto tutti, MA RENDE BENE L'IDEA poi porta rispetto ragazzo, non so chi diavolo tu sia, ma io ho dedicato la mia vita alle FORZE ARMATE.

E che dire dei pirla che hanno dedicato la vita a lavorare per pagarti uno stipendio rubato? Se vuoi il "rispetto" comincia a cacare indietro i soldi.

===

Non ti sei nemmeno sognato di domandarti se magari il forum fosse letto, guarda caso, da qualche musulmano e che si potesse sentire offeso per le tue continue tirate antislamiche.

Nessuno se lo chiede quando tocca ai cristiani, nessuno se lo chiede quando tocca all'Islam: totale parità dei diritti, in quanto con entrambi ci si sciacqua beatamente il culo.

Ma vale anche per l'umanesimo laico e secolare, se può essere di conforto.

E che dire della nonna di Kissinger che è diventata una lampadina perché altrimenti non sapevano cosa mettere nella lampada? L'ho sentito in tivvù.

===

Io sto bene nei panni di un italiano e ne sono orgoglioso e come tale vivo e penso.

Oh povero...

Se ancora non te lo ha detto nessuno noi siamo un democrazia occidentale.

Oh povero...

Ti sfugge un particolare. L'America è stata tirata per i capelli a reagire!

Dall'Afghanistan?

Ma sei stupido?

Tollani
Inviato: 19/9/2009 22:34  Aggiornato: 19/9/2009 22:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Ancora, non capisci... sei de coccio... non rispondi. A te personalmente che c***o t'hanno fatto i talebani... ti fanno paura perchè hanno la barba...??? Te li sogni di notte....??? Non mi sembra che sia fuori da casa tua che ti aspettano con la mano alla cintura.... mentre nostri compatrioti sono a casa loro armati fino ai denti che gli scassano il cazzo ogni volta che qualcuno scoreggia... sei proprio un poveretto, veramente. Sbaglio io a farti una domanda semplice, nemmeno quella riesci a capire... sei ottuso, razzista e... ottusangolo.

Ora mi sono rotto di parlare col muro, spero tu ti goda le tue ricchezze effimere e quando sei alle Bahamas fatti ospitare dal tuo presidente del consiglio, magari ti trova lavoro come portatore di spazzatura fuori... una volta vista la strada dovresti riuscire a ritrovarla da solo...

Citazione:
Luigino: ma di quali truppe straniere parli?



di queste truppe, parlo... forse non lo sai che i soldati italiani e americani sono truppe straniere in Afghanistan...??

Citazione:
Luigino: La CIA è in gamba e sa come piazzare la merce

infatti i talebani gli avevano tolto il giocattolo oppio, perchè saprai benissimo che quello è l'unico vero motivo per cui gli ammerigani sono andati laggiu'....


e guarda caso sotto il governo talebano era ridotto ai minimi termini, mentre grazie all'aiuto dei democratici governi occidentali la sua produzione (lo sai vero, che ci si ricava l'eroina) è addirittura aumentata con il libero e democratico governo karzai e le nostre truppe in missione di pace...

luigino... ma va a cagher...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Garrett
Inviato: 19/9/2009 22:43  Aggiornato: 19/9/2009 22:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Morti italiani a Kabul
forse non lo sai che i soldati italiani e americani sono truppe straniere in Afghanistan...??

Non più autoctoni della feccia barbuta di origine pakistana.

Tollani
Inviato: 19/9/2009 22:51  Aggiornato: 19/9/2009 22:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
PatGarrett: Non più autoctoni della feccia barbuta di origine pakistana


Peace Reporte: La leggenda nata attorno alla nascita del movimento talebano racconta che a Kandahar, nella primavera del 1994, due ragazzine del posto vennero rapite da un comandante locale e portate nel suo accampamento dove furono ripetutamente violentate. Un mullah molto rispettato in zona, Mohammed Omar, radunò gli studenti (taliban) della sua scuola coranica (madrasa), diede loro sedici fucili e andò a liberare le due adolescenti. Pochi giorni dopo il mullah Omar e i suoi studenti armati salvarono un ragazzo da due comandanti che se lo contendevano per sodomizzarlo. In breve tempo Omar assurse a difensore della povera gente dalle ingiustizie dei commander locali, un Robin Hood col turbante e il kalashnikov adorato dalla popolazione. “Combattevamo contro i musulmani che avevano preso la via sbagliata”, dirà il mullah anni dopo. La sua fama di giustiziere a capo di un'invincibile schiera di monaci combattenti crebbe rapidamente tra i pashtun, arrivando fino in Pakistan.

Riprova sarai piu' fortunato

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
luigi1975
Inviato: 19/9/2009 23:46  Aggiornato: 19/9/2009 23:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER TOLLANI

Silvio Berlusconi dice:

Citazione:
Noi avevamo già un progetto, sempre condiviso con gli alleati, di riportare a casa i 500 soldati che avevamo mandato in occasione del periodo elettorale. E poi bisognerà mettere a punto una 'transition strategy' per caricare di maggiore responsabilità il nuovo governo afghano".


Citazione:
"Dovremo decidere insieme e insieme io penso provvederemo a ritirare questa parte in più delle nostre truppe inviata per le elezioni nei prossimi giorni”.


Umberto Bossi dice:

Citazione:
.....dopo aver dichiarato in un primo tempo che la la missione in Afghanistan doveva essere considerata "esaurita”, ha riconosciuto che allo stato si può ipotizzare soltanto il rituro dei 500 soldati in più che erano stati inviati per presidiare lo svolgimento delle operazioni elettorali. Una riflessione sarà invece avviata sulle altre missioni che vedono impegnata l'Italia, dal Libano al Kossovo.


Resta divisa invece la sinistra.

Citazione:
l Pd, anche dopo il fermo richiamo erga omnes rivolto da Giorgio Napolitano sull'importanza di non far venire meno l'impegno dell'Italia in Afghanistan, non ha messo in discussione la presenza dei nostri militari a Kabul. L'Italia dei Valori invece, e la sinistra radicale, insistono nel chiedere che si levino le tende. "Ma che ci facciamo ancora lì?", ripete Di Pietro rimbalzando da un canale televisivo all'altro.


Spero non consideri serio il Di Pietro che queste cazzate poteva metterle in atto quando c'era il Governo Prodi, dove lui era ministro, che aumentò il contingente in Afghanistan e mandò altri militari in Libano.

Questa è l'attuale realtà!

Adesso passiamo ai sogni:

Citazione:
A te personalmente che c***o t'hanno fatto i talebani... ti fanno paura perchè hanno la barba...??? Te li sogni di notte....??? Non mi sembra che sia fuori da casa tua che ti aspettano con la mano alla cintura


Ci credi che per me non esistevano? Posso dormire adesso o devo stare sveglio perchè adesso so che esistono?

Citazione:
mentre nostri compatrioti sono a casa loro armati fino ai denti che gli scassano il cazzo ogni volta che qualcuno scoreggia...


Leggi sopra chi ce li ha mandati! Il Parlamento Italiano in maniera compatta!

Io ce li avrei mandati? No!

Cosa vuoi di più le motivazioni?

Mande
Inviato: 20/9/2009 0:13  Aggiornato: 20/9/2009 0:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Morti italiani a Kabul
@Luigi1975

Adesso non ho il tempo per spiegarti esattamente in cosa sbagli ma visto che hai gradito le domande di Mazzucco penso che sotto forma di domanda potrei avviare un percorso critico che ti porti a comprendere le posizioni di alcune persone su questo sito...

- I militari in Italia giurano di difendere il popolo o le istituzioni italiane?

- Quando i politici in maniera bi-partisan parlano di ritorno al nucleare pensi rappresentino il popolo o che lo abbiano consultato? Pensi rappresentino almeno la maggioranza del popolo?

Sono domande retoriche alle quali puoi anche non rispondere. Servono da introduzione per discorsi più ampi.

Garrett
Inviato: 20/9/2009 0:34  Aggiornato: 20/9/2009 0:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Morti italiani a Kabul
Peace Reporte: La leggenda nata attorno alla nascita del movimento talebano racconta che a Kandahar, nella primavera del 1994, due ragazzine del posto vennero rapite da un comandante locale e portate nel suo accampamento dove furono ripetutamente violentate. Un mullah molto rispettato in zona, Mohammed Omar, radunò gli studenti (taliban) della sua scuola coranica (madrasa), diede loro sedici fucili e andò a liberare le due adolescenti. Pochi giorni dopo il mullah Omar e i suoi studenti armati salvarono un ragazzo da due comandanti che se lo contendevano per sodomizzarlo. In breve tempo Omar assurse a difensore della povera gente dalle ingiustizie dei commander locali, un Robin Hood col turbante e il kalashnikov adorato dalla popolazione. “Combattevamo contro i musulmani che avevano preso la via sbagliata”, dirà il mullah anni dopo. La sua fama di giustiziere a capo di un'invincibile schiera di monaci combattenti crebbe rapidamente tra i pashtun, arrivando fino in Pakistan.

Molto romantico. Ma da dove pensi che arrivino le armi, i soldi per comprarle e i fieri "studenti del corano"?

FraDiavolo
Inviato: 20/9/2009 0:35  Aggiornato: 20/9/2009 0:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/9/2005
Da: Principato Citeriore
Inviati: 32
 Re: Morti italiani a Kabul
Mio nonno è stato missionario di pace in Libia dal 1940 al 1941, anno in cui fu rapito dall'Inghilterra. Gli inglesi gli impedirono di fare il missionario fino al 1945. Considerando l'anno di missione e i 4 di reclusione, quanti soldi dovrebbe avere dall'Italia e magari pure dall'UK? Tenete presente che all'epoca fare i missionari di pace era un obbligo e non una scelta.

"Non vi lasceranno nemmeno gli occhi per piangere!"
Francesco di Borbone
luigi1975
Inviato: 20/9/2009 1:11  Aggiornato: 20/9/2009 1:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER MANDE

Citazione:
Adesso non ho il tempo per spiegarti esattamente in cosa sbagli ma visto che hai gradito le domande di Mazzucco penso che sotto forma di domanda potrei avviare un percorso critico che ti porti a comprendere le posizioni di alcune persone su questo sito...


Il mio problema è il realismo e la democrazia.

Non basta dire secondo me si potrebbe fare così perchè è meglio.

Gli omini al Parlamento qualcuno ce li ha mandati e il Parlamento è l'organo rappresentativo del Popolo.

Questo dovrebbe farti capire dove sta la fregatura.

Quello che decide il Parlamento è come se lo avesse deciso il popolo.

La Costituzione vieta al popolo di immischiarsi su determinate questioni.

Queste questioni riguardano appunto la politica internazionale e l'economia.

Una Nazione dove le leggi verrebbero approvate per Referendum non avrebbe credibilità in campo internazionale.

Come vedi chi ha compilato la Costituzione aveva già in se la volontà di sottomettere il popolo, con buona pace dei benpensanti comunisti.

Se ti può consolare quasi tutti gli Stati Democratici sono combinati in questa maniera.

Citazione:
I militari in Italia giurano di difendere il popolo o le istituzioni italiane?


« Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservare la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina ed onore tutti i doveri del mio stato per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere istituzioni »

Come vedi il popolo non è menzionato, solo le istituzioni.

La stessa Costituzione impegna l'Italia a ripudiare la guerra come metodo di risoluzione delle beghe con gli altri Stati e naturalmente come mezzo di offesa alla libertà degli altri popoli.

Quale è l'invenzione che invece ci permette di varcare i nostri confini? L'ONU e la NATO.

Su mandato ONU possiamo recarci in uno Stato militarmente con le regole d'ingaggio stabilite dal mandato.

La NATO è il braccio armato e solidale dei paesi membri.

Noi siamo in Afghanistan con missioni di pace e controllo del territorio (sulla carta). I Talebani non sono riconosciuti come popolo, ma come terroristi.

Il Governo (fantoccio) Afghano vuole le truppe straniere sul territorio.

Siamo stati attaccati! O ce ne andiamo o cambiamo le regole d'ingaggio!

Citazione:
Quando i politici in maniera bi-partisan parlano di ritorno al nucleare pensi rappresentino il popolo o che lo abbiano consultato? Pensi rappresentino almeno la maggioranza del popolo?


Se si parla di fusione nucleare ben venga, credo improbabile che si possa ancora discutere di Fissione.

In ogni caso non credo opportuno guardare solo in quella direzione

Il problema in Italia si chiamava ambientalisti o ecologisti. Tutta gente incapace di accettare una soluzione alternativa e di bloccare il progresso.

Non è stato concesso il nucleare, ma non è stato fatto nulla di alternativo, salvo acquistare energia elettrica da nuclerae dall'estero. Sotto il giogo nucleare ci siamo lo stesso.

Cosa sarebbe doveroso, e senza rompere le palle, fare immediatamente:

Impianti fotovoltaici; Impianti eolici; Sfruttamento delle maree; impianti idroelettrici;

Tutta roba alternativa ma nel momento in cui vengono avanzate le proposte i suddetti figli dei fiori alzano la paletta rossa e bloccano tutto con le scuse più idiote del mondo.

La nostra civiltà ha bisogno di energia elettrica e ne ha bisogno molta, quindi bisogna cedere qualcosa ottenendo un vantaggio.

Riguardo la tua domanda, basta dare la parola al popolo ed indire un nuovo referendum.

audisio
Inviato: 20/9/2009 2:38  Aggiornato: 20/9/2009 2:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
X Luigi1975:
a proposito di civiltà, sbaglio o il delitto d'onore è divenuto reato nel nostro paese appena una trentina di anni fa, sbaglio o durante il famoso processo per il massacro del Circeo la vera imputata era la poverina massacrata accusata di essere una zoccola, sbaglio o la pena di morte è ancora presente nel nostro codice militare e addirittura in Vaticano è stata cancellata da pochi anni, sbaglio o esiste ancora la barbarie per cui la testimonianza di un pubblico ufficiale vale più di quella di un altro cittadino ecc. ecc. ecc.
Sbaglio o negli USA si ammazzano con iniezioni letali minorenni e minorati psichici purchè di colore e i poliziotti possono liberamente massacrare di botte neri inermi o crivellare di colpi un professionista di colore solo perchè ritenuto teppista per definizione eccc. ecc. ecc.
Pensa se atterrasse in un territorio qualsiasi della nostra "civiltà occidentale" un'astronave aliena e l'equipaggio ragionasse come ragioni tu.
Sarebbero cazzi nostri...

audisio
Inviato: 20/9/2009 2:43  Aggiornato: 20/9/2009 2:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
La democrazia, prima di esportarla, bisognerebbe averla.
Altrimenti si fa come i banchieri della Lehmann Brothers.
Si vendono beni che non si posseggono.
E prima o poi c'è sempre qualcuno che presenta il conto.

audisio
Inviato: 20/9/2009 3:05  Aggiornato: 20/9/2009 3:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Garrett, a me risulta che il nome taliban non si riferisce ad un etnia di origine pakistana, bensì è solo un appellativo traducibile con "studenti delle scuole coraniche".
In realtà, i taliban non sono genti pakistane bensì di etnia pashtun, etnia che popola da millenni l'Afghanistan. In Pakistan ci sono andati a studiare, ma un marocchiino che va in pellegrinaggio alla Mecca non diventa per questo saudita.
Del resto, l'abilità con le armi non deriva da particolari addestramenti ma dal fattto che ogni pashtun, da quando diventa adulto, non solo possiede e sa usare un fucile, ma sa anche costruirlo con le proprie mani praticamente dal nulla.
E tutte le usanze che noi riteniamo "barbare", in realtà fanno parte integrante non della cultura musulmana, ovviamente, bensì della cultura pashtun.
Il burka l'hanno inventato loro, il codice della vendetta è tipicamente pashtun, il sacrificio personale, la non accettazione della sconfitta sino all'autoannientamento sono tipicamente pashtun.
Vogliamo giudicare con i nostri criteri genti che sono totalmente diverse da noi.
Per dire, in Borneo e Nuova Guinea, prima che arrivasse la "civiltà", i guerrieri erano usi mangiare il cervello dei propri nemici uccisi, per acquisirne la conoscenza e l'intelligenza.
Barbari?
A me sembra fosse un segno di grande rispetto e considerazione per il proprio nemico, non visto come un demone malvagio ma come un avversario da cui trarre cose positive.
Tanto era già morto, non poteva risentirsene.
In ogni caso, il burka persiste anche nella Kabul "liberata" e nell'ordinamento giuridico del demoocratico Afghanistan di Karzai è prevista la possibilità per il marito di stuprare a piacimento la propria moglie.
Mentre per i taliban ciò è impossibile, in quanto espressamente proibito da varie sure coraniche nelle quali si afferma che l'uomo ha l'obbligo di soddisfare sessualmente lla moglie, risultato difficilmente ottenibile con uno stupro.

redna
Inviato: 20/9/2009 9:43  Aggiornato: 20/9/2009 10:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Quale è l'invenzione che invece ci permette di varcare i nostri confini? L'ONU e la NATO. Su mandato ONU possiamo recarci in uno Stato militarmente con le regole d'ingaggio stabilite dal mandato.


quindi l'ONU non fa nulla perchè i popoli convivano pacificamente e quindi è inutile. O utile solo a pochi e vedi caso i pochi sono quelli che si mettono a far guerre con tutti...
In effetti ci sarebbe da vedere il perchè dell'ONU, ma non credo che ci si impegni più di tanto....

Citazione:
Noi siamo in Afghanistan con missioni di pace e controllo del territorio (sulla carta). I Talebani non sono riconosciuti come popolo, ma come terroristi.

noi siamo in Agfanistan perchè è stata votata una risoluzione ONU e immagina da chi...
Siamo in Afganistan perchè siamo ancora colonia USA e, con le teste dei governanti che si susseguono, lo saremo per secula seculorum...
I talebani che siano riconosciuti o meno fanno sempre parte della popolazione afgana, fino a prova contaria....casomai fosse vero che NON sono afgani la missione ONU degli USA e amici resta SOLO uno sterminio.


Citazione:
Siamo stati attaccati! O ce ne andiamo o cambiamo le regole d'ingaggio!

siamo stati attaccati sul territorio afgano quando la non ci dovevano essere come stato e per quanto è scritto sulla carta costituzionale della repubblica italiana.
Non ce ne andiamo perchè gli USA e la NATO non vogliono e perchè qualcuno dimentica che il governo non è in grado di prendere delle decisioni in tale senso. Gabbata la costituzione i governanti si sono impantanati e da li non escono.

Ritornando alla strage di Kabul dei nostri connazionali:

una trappola per gli italiani: dopo la bomba gli spari

Secondo una prima ricostruzione che circola a Camp Invicta ma che non trova conferme ufficiali, in agguato sulla White non c'era solo un'autobomba, ma una "trappola complessa": dopo l'esplosione i militari italiani superstiti sono scesi dal Lince danneggiato e - raccontano alla Folgore - si sono visti bersagliare da colpi di armi leggere. Assordati dalla deflagrazione, stravolti dalla vista del loro mitragliere ucciso dall'onda d'urto, i quattro parà sopravvissuti hanno sparato anch'essi. "E' stata una battaglia, durata tre minuti interi, in pieno centro", dicono al contingente italiano. Non è chiaro se qualche colpo sia andato a segno, o se lo scontro abbia causato perdite fra i passanti, già decimati dalla bomba. Però dopo l'allarme, quando è arrivata la "Forza di reazione rapida", non c'era traccia di elementi ostili. E al comando centrale della missione questa ricostruzione non trova nessuna conferma: "A noi non risulta niente del genere", dice il portavoce della missione Isaf, "ma il quadro è ancora nebuloso, per avere chiarezza bisognerà aspettare la fine dell'inchiesta". Poi il portavoce aggiunge che "a parlare di sparatoria è solo il farneticante comunicato di rivendicazione dei Taliban, che accusa gli italiani di aver sparato sulla gente".

e adesso che continuino ancora a chiamarla 'missione di pace'


EDIT
9:40 Il comandante della Folgore: "Subiamo un attacco al giorno"
Contro gli italiani in afghanistan "i Talebani hanno sferrato un attacco al giorno": a svelare ciò che doveva rimanere un segreto - "certe notizie è bene tenerle riservate" - è il comandante della folgore e responsabile del regional command west Herat, Rosario Castellano, in un colloquio con il quotidiano La Stampa. Il generale ha precisato che i militari si sono "sempre difesi" e "nel 99 per cento dei casi gli aggressori hanno subito perdite". "In un mese abbiamo disinnescato dieci bombe evitando altre stragi", ha commentato. Ma "ovviamente non stiamo lì a dare conto di tutto quello che succede", ha aggiunto castellano, ammettendo che la presenza dei militari italiani per le strade afgane "dà molto fastidio".

qui
ovviamente non ci danno conto di tutto quello che succede....ovviamente la presenza degli italiani agli afgani da fastidio....ovviamente è sempre più chiaro che non è na missione di pace.

09:23 La Russa: "Non siamo lì a fare strade e ospedali..."
"La nostra presenza sul territorio afghano non è limitata alla ricostruzione di strade e ospedali, altrimenti avremmo mandato la Protezione civile. I militari non sono lì per fare i muratori: sono un esercito che devo portare la pace ma deve anche poter usare la forza giusta, e l'ha fatto più volte, anche durante il governo Prodi". Così il ministro della Difesa Ignazio La Russa, che in un'intervista al Corriere della Sera.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
METAL4EVER
Inviato: 20/9/2009 9:52  Aggiornato: 20/9/2009 9:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Morti italiani a Kabul
dormono...dormono...sulla collina....

Garrett
Inviato: 20/9/2009 10:54  Aggiornato: 20/9/2009 11:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Garrett, a me risulta che il nome taliban non si riferisce ad un etnia di origine pakistana, bensì è solo un appellativo traducibile con "studenti delle scuole coraniche".


A me risulta che il termine "democrazia" significhi "governo del popolo" e non "radere al suolo un villaggio per sbaglio un giorno sì e l'altro pure" e allo stesso modo "islam" non voglia dire "bastonare sulla schiena la donna che ride".
Spesso i termini sono poco indicativi della realtà.

Citazione:
In realtà, i taliban non sono genti pakistane bensì di etnia pashtun, etnia che popola da millenni l'Afghanistan. In Pakistan ci sono andati a studiare, ma un marocchiino che va in pellegrinaggio alla Mecca non diventa per questo saudita.


In realtà nel 1994 i "taliban" compaiono dal nulla come gruppo armato che dichiara di voler proteggere la libertà di traffico e di transito in Afghanistan; chi siano e da dove arrivino non si sa ma nel giro di pochi mesi prendono il controllo della capitale Kabul e quindi dell'intero paese.

Tra fasi stagnanti e momenti di rapidissime avanzate militari, sostenuti economicamente e militarmente dal Pakistan, i talebani arrivano nel '98 a conquistare Mazar-i-Sharif e a controllare il 90% del territorio afghano. Nella prima tappa di questa ascesa un governo talebano filopakistano era la carta che il Pakistan poteva giocare per soddisfare l'alleato americano, che sosteneva fortemente il progetto Unocal di un gasdotto attraverso l'Afghanistan. Nel 1998 tuttavia qualche ingranaggio in questo complesso marchingegno si rompe.[1]

I talebani sono sostenuti dal Pakistan e quindi, almeno all'inizio, lo erano anche dagli stessi americani che volevano un afghanistan stabile e non martoriato da guerre tra clan: lo dimostrano le cordiali relazioni economiche che l'amministrazione americana aveva con i talebani in merito alla costruzione dei gasdotti della Unocal. Falliti gli accordi si pensò ad un pretesto per invadere il paese e correggere l'ennesimo tragico "errore".
Se i talebani erano appoggiati indirettamente dagli USA, i mujaheddin lo erano stati direttamente:

Da un'intervista a Zbigniew Brzezinsky,ex consigliere per la Sicurezza Nazionale Statunitense, da Le Nouvel Observateur (Francia) 15 Gennaio 1998 :
Brzezinsky: Secondo la versione ufficiale della faccenda, gli aiuti ai Mujaheddin da parte della CIA sono cominciati durante il 1980, ovvero, dopo che l'armata rossa aveva cominciato l'invasione dell'Afghanistan il 24 Dicembre 1979. La realta', rimasta fino ad oggi strettamente celata, è completamente diversa: è stato il 3 luglio 1979 che il presidente Carter ha firmato la prima direttiva per aiutare segretamente gli oppositori del regime filo sovietico di Kabul.


Quindi gli USA finanziarono i "terroristi" anti-sovietici almeno 5 mesi prima dell'invasione da parte dell'URSS!

Regan fu ancora più esplicito definendoli:

"combattenti per la libertà ... che difendono i principi di indipendenza e libertà che formano le basi della sicurezza e della stabilità globali." [2]

Tuttavia

Dopo la ritirata sovietica, i mujaheddin si divisero in due fazioni, l'Alleanza del Nord e i Talebani, che vennero a scontrarsi per il controllo del paese afgano ed iniziarono una terribile guerra civile.

Citazione:
In ogni caso, il burka persiste anche nella Kabul "liberata" e nell'ordinamento giuridico del demoocratico Afghanistan di Karzai è prevista la possibilità per il marito di stuprare a piacimento la propria moglie.
Mentre per i taliban ciò è impossibile, in quanto espressamente proibito da varie sure coraniche nelle quali si afferma che l'uomo ha l'obbligo di soddisfare sessualmente lla moglie, risultato difficilmente ottenibile con uno stupro.


La politica dei Talebani prevedeva la proibizione del lavoro femminile e l'esclusione delle ragazze da qualsiasi forma di istruzione. Alle donne era negato il trattamento ospedaliero per impedire il loro contatto con medici e personale ospedaliero di sesso maschile.[3]
Comunque, un rapporto dell'UNESCO dichiarò che: "L'editto dei Talebani sull'educazione femminile ha portato ad un calo del 65% nelle loro iscrizioni. Nelle scuole gestite dal Direttorato dell'Educazione, solo l'1% degli studenti è composto da ragazze. Anche la percentuale di insegnanti donne è scivolata dal 59,2 per cento del 1990 al 13,5 per cento del 1999."

Per uscire di casa dovevano utilizzare il burka, un abito molto spesso e lungo che copre tutto il corpo fino ai piedi. Lascia solo una piccola reticella davanti agli occhi per vedere. Le bambine dovevano usare il chador, un velo che copre solo il capo. Le donne per uscire di casa dovevano essere accompagnate da un uomo.


E ancora

Nel marzo 2001 i Talebani ordinarono la distruzione delle due statue del Buddha scolpite sulle pareti di roccia nella valle di Bamiyan, una alta 38 m e vecchia di 1.800 anni, l'altra alta 53 m e vecchia di 1.500. L'azione fu condannata dall'UNESCO e da molte nazioni di tutto il mondo, compreso l'Iran.

Questo non significa che l'ex-consulente della UNOCAL [4], altra pedina americana, sia meglio dei talebani, ma certamente i talebani sono ben lungi dall'essere espressione della volontà, della cultura e della storia afghana.

[1] Afghanistan: la storia vera
[2] I mujaheddin afgani
[3] Talebani
[4] International fundraiser in chief

LoneWolf58
Inviato: 20/9/2009 11:13  Aggiornato: 20/9/2009 11:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Morti italiani a Kabul
Da parte mia dico solo una cosa,
se in Afghanistan la "missione di pace" avesse avuto il numero di vittime che nello stesso periodo abbiamo avuto in Italia sul lavoro...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
redna
Inviato: 20/9/2009 11:59  Aggiornato: 20/9/2009 11:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
i testimoni: per dieci minuti gli afgani non hanno potuto soccorrere nessuno dei loro. Gli italiani avrebbero sparato....

*****
Vittime da curare o da interrogare?

Mentre si piangono i morti italiani, un chirurgo di Emergency a Kabul racconta che fine fanno i feriti afgani
Non si capisce il perché. O forse il perché è ben chiaro, ma è troppo ripugnante per crederci.

In una città come Kabul, di quattro milioni e passa di abitanti, durante eventi violenti come quello di oggi non esiste la minima possibilità di coordinare le risorse di chi fa attività sanitaria e si occupa di feriti civili, perché buona parte dei pazienti viene trasferita con mezzi militari nell'unico ospedale militare della città: le zone colpite vengono infatti cordonate da militari afgani e di ISAF e alle ambulanze civili non è nemmeno permesso entrare.

Ai rappresentanti dello stesso Ministero della Sanità afgano è stato impedito oggi di entrare nell'Ospedale militare di Kabul e, quindi, solo il ministero della Difesa ha potuto render conto del numero delle vittime civili

Dopo il tragico attentato di oggi, oltre a piangere la morte di alcuni ragazzi italiani, dovremmo piangere la morte e il pessimo trattamento ricevuto da alcune decine di pazienti afgani che sono stati forzatamente trasferiti ed ammassati nella struttura sanitaria dell'esercito, che solo in occasioni come questa si ricorda che può trattare anche civili. Se la motivazione fosse la possibilità di garantire un trattamento migliore, lo si potrebbe comprendere: purtroppo la motivazione vera e non troppo nascosta è che così i pazienti possono essere "interrogati meglio". Nell'Afghanistan democratico, non è tanto importante quanto sei ferito ma quanto sei utile alle indagini.

Il Centro chirurgico di Emergency a Kabul riceve quotidianamente decine di feriti che vengono da tutte le province vicine, ma quando una bomba esplode a 500 metri dall'ospedale, ai pazienti viene reso impossibile esercitare il proprio diritto ad essere curati: per motivi che chi fa attività sanitaria, come me, trova difficile comprendere.


Marco Garatti

Marco Garatti, chirurgo d'urgenza, lavora con Emergency da dieci anni, molti dei quali passati in Afghanistan. Attualmente è coordinatore medico del Centro chirurgico di Emergency a Kabul.

qui....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
luigi1975
Inviato: 20/9/2009 12:20  Aggiornato: 20/9/2009 12:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
a proposito di civiltà, sbaglio o il delitto d'onore è divenuto reato nel nostro paese appena una trentina di anni fa, sbaglio


Certo che sbagli. Il delitto d'onore era considerato una attenuante non una facoltà dell'omicida. La civiltà del popolo italiano ha permesso che questa infamia fosse cancellata.

Le donne subiscono e basta nel mondo islamico integralista. Forse non hai sentito l'ultima accaduta in Italia (figurati cosa fanno nei luoghi d'origine) del padre che ha massacrato la figlia per futili motivi apparteneti al suo credo religioso. Ma forse per te ha fatto bene il padre perchè rispetti la loro cultura.

Citazione:
la pena di morte è ancora presente nel nostro codice militare


Prima di sparare cazzate aggiornati: la pena di morte è stata definitivamente abolita dal nostro ordinamento giuridico.

Citazione:
sbaglio o esiste ancora la barbarie per cui la testimonianza di un pubblico ufficiale vale più di quella di un altro cittadino


Anche in questo caso aggiornati. Sbagli!

Citazione:
Sbaglio o negli USA si ammazzano con iniezioni letali minorenni e minorati psichici purchè di colore e i poliziotti possono liberamente massacrare di botte neri inermi o crivellare di colpi un professionista di colore solo perchè ritenuto teppista per definizione eccc. ecc. ecc.


Tu hai solamente un problema di preconcetti fantasiosi ed antiliberali. Quello che stai dicendo è una emerita cazzata. In america la giustizia non guarda il colore della pelle. Se sei reputato colpevole di un reato non è quello che ti salva, la pena te la sconti e tutta (non sei in Italia). Il razzismo è punito severamente, queste sono solamente leggende metropolitane di una sinistra malata e perversa. Gli errori giudiziari o episodi di razzismo sono presenti in tutte le nazioni e tutte le culture.

Citazione:
Pensa se atterrasse in un territorio qualsiasi della nostra "civiltà occidentale" un'astronave aliena e l'equipaggio ragionasse come ragioni tu. Sarebbero cazzi nostri...


Non solo nostri ma della Nato e degli Stati Uniti. Hai seri problemi devi cercare di uscire da certi compartimenti stagni inculcati da una mentalità di sinistra inconcludente ed inutile. Siamo una nazione occidentale almeno fino ad oggi.

luigi1975
Inviato: 20/9/2009 12:44  Aggiornato: 20/9/2009 12:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
quindi l'ONU non fa nulla perchè i popoli convivano pacificamente e quindi è inutile. O utile solo a pochi e vedi caso i pochi sono quelli che si mettono a far guerre con tutti... In effetti ci sarebbe da vedere il perchè dell'ONU, ma non credo che ci si impegni più di tanto....


L'ONU è sempre stato inutile. La sua esistenza non ha impedito lo scoppiare delle guerre e la decisione finale spetta sempre a una od all'altra parte sfruttando il giochetto dei veti, riducendo le risoluzioni all'accordo di pochi.

Citazione:
siamo stati attaccati sul territorio afgano quando la non ci dovevano essere come stato e per quanto è scritto sulla carta costituzionale della repubblica italiana. Non ce ne andiamo perchè gli USA e la NATO non vogliono e perchè qualcuno dimentica che il governo non è in grado di prendere delle decisioni in tale senso. Gabbata la costituzione i governanti si sono impantanati e da li non escono.


Aver subito un attacco è più che normale. Per i Talebani siamo truppe d'invasione.

Non barare per il resto. Il Governo non ha nessuna competenza in politica internazionale riguardo le missioni cosidette di pace.

E' il parlamento che decide! Se siamo li non è stato violato nessun articolo costituzionale, questa è una tua invenzione. Aderire all'ONU e alla Nato comporta precisi impegni e doveri.

Avresti ragione tu se in Afghanistan non fosse stato eletto un governo (per il momento fantoccio) democraticamente che ha determinato la sovranità del territorio al popolo afghano.

Tutti questi sono solo cavilli legali per giustificare la presenza delle truppe straniere e il mandato dell'ONU.

L'Afghanistan in quanto membro dell'ONU ha un problema grave interno determinato dal terrorismo e l'ONU ha mandato le truppe in loro sostegno.

Questa legalità è stata instaurata dagli americani per avere un mandato lecito e non fare apparire le truppe come forze d'invasione.

L'unico scopo degli americani non è l'invasione della afghanistan, ma l'eliminazione fisica dei talebani. Noi in questo non dovremmo entrarci, ma è appunto un "dovremmo".

Citazione:
La nostra presenza sul territorio afghano non è limitata alla ricostruzione di strade e ospedali, altrimenti avremmo mandato la Protezione civile. I militari non sono lì per fare i muratori: sono un esercito che devo portare la pace ma deve anche poter usare la forza giusta, e l'ha fatto più volte, anche durante il governo Prodi". Così il ministro della Difesa Ignazio La Russa, che in un'intervista al Corriere della Sera.


Non si può imporre la pace con le armi. E' una trappola legale dove siamo impantanati nostro malgrado e malgrado la reputazione di bravi ragazzi.

I Talebani da un punto di vista strategico hanno fatto bene a colpire gli italiani. Noi siamo un anello debole nella coalizione. La Russa nonostante l'aspetto demoniaco ha detto la verità e la realtà della situazione.

Spingere verso una modifica delle regole d'ingaggio non credo che il popolo possa accettarlo.

Sarebbe opportuno un accordo con i Talebani per mantenere le nostre truppe di supporto ai bisogni del popolo afghano e cercare di avere un difficilissimo ruolo di mediazione.

Ma è' solo utopia, gli americani non ci starebbero, ancora non sono sazi di sangue e vogliono la testa di Bin Laden.

Da parte loro i Talebani non rinunciano al regno di terrore instaurato prima della guerra.

Credo proprio che questa guerra avrà la sua fine con lo sterminio fisico di una delle due parti e stante le forze in campo si tratta dei talebani.

luigi1975
Inviato: 20/9/2009 12:56  Aggiornato: 20/9/2009 12:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
In una città come Kabul, di quattro milioni e passa di abitanti, durante eventi violenti come quello di oggi non esiste la minima possibilità di coordinare le risorse di chi fa attività sanitaria e si occupa di feriti civili, perché buona parte dei pazienti viene trasferita con mezzi militari nell'unico ospedale militare della città: le zone colpite vengono infatti cordonate da militari afgani e di ISAF e alle ambulanze civili non è nemmeno permesso entrare.


Può essere perchè le ambulanze civili possono essere cariche di esplosivo?

Citazione:
Dopo il tragico attentato di oggi, oltre a piangere la morte di alcuni ragazzi italiani, dovremmo piangere la morte e il pessimo trattamento ricevuto da alcune decine di pazienti afgani che sono stati forzatamente trasferiti ed ammassati nella struttura sanitaria dell'esercito, che solo in occasioni come questa si ricorda che può trattare anche civili. Se la motivazione fosse la possibilità di garantire un trattamento migliore, lo si potrebbe comprendere: purtroppo la motivazione vera e non troppo nascosta è che così i pazienti possono essere "interrogati meglio". Nell'Afghanistan democratico, non è tanto importante quanto sei ferito ma quanto sei utile alle indagini.


Se non sa nemmeno cosa sia un'operazione di Polizia nel luogo dove è stato commesso un delitto è meglio che stia zitto. Sono stati rispettati tutte le corrette modalità previste per una corretta investigazione.

Se lui è in Afghanistan e non riesce a capire una logica di guerra trovandosi sul posto i casi sono due: O è deficente o è semplicemente un rompipalle.

Lezik85
Inviato: 20/9/2009 13:22  Aggiornato: 20/9/2009 13:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
ovviamente non ci danno conto di tutto quello che succede....ovviamente la presenza degli italiani agli afgani da fastidio....ovviamente è sempre più chiaro che non è na missione di pace


Infatti per missione di pace qualcosa avrebbero dovuto riscotruire...almeno dare una parvenza della ricostruzione, però:

link

link

Per non parlare della situazione idrica dell'Afghanistan:

link

Ah si, scusate un popolo civile (cosa cazzo significa poi...) sfrutta così l'acqua:

link

Come dice La Russa? Non solo solo lì per ricostruire i militari? Bene, dopo 8 anni l'eco della merda che ha propinato nelle sue interviste inizia a dare il voltastomaco anche a lui.

redna
Inviato: 20/9/2009 13:39  Aggiornato: 20/9/2009 14:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Aver subito un attacco è più che normale. Per i Talebani siamo truppe d'invasione.

probabilmente devi ancora comprendere la differenza fra ' afgani ' e ' talebani'....


Citazione:
E' il parlamento che decide! Se siamo li non è stato violato nessun articolo costituzionale, questa è una tua invenzione. Aderire all'ONU e alla Nato comporta precisi impegni e doveri.

articolo n.11 della costituzione forse lo devi ancora leggere.
Non lo riporto, così ti vai anche a leggere gli altri....
E la costituzione è la carta degli italiani e sia la NATO che l'ONU sono, a questa carta, subalterni. Tanto è vero che la missione Isaf è stata travestita da 'missione di pace'.
Ma l'italiano scritto sull'articolo n.11 è molto chiaro.Penso anche per te.

Per il resto penso non ci sia altro da dire se non chi non vuol capire non capirà mai.

Citazione:
Se lui è in Afghanistan e non riesce a capire una logica di guerra trovandosi sul posto i casi sono due: O è deficente o è semplicemente un rompipalle.

praticamente ti sei fatto il tuo ritratto che, se permetti, è più aderente alla realtà di quello che va nei posti di guerra per aiutare gli altri.
La tua logica mettitela in quel posto.....la tua logica è perdente e per questo sei ancora qui a perder tempo.

Citazione:
Se non sa nemmeno cosa sia un'operazione di Polizia nel luogo dove è stato commesso un delitto è meglio che stia zitto. Sono stati rispettati tutte le corrette modalità previste per una corretta investigazione.

le operazioni e la corretta investigazione non viene fatta nemmeno qui.
Figurati in un paese in guerra. Le considerazioni che fai sono del tutto sciocche.
****
Citazione:
Come dice La Russa? Non solo solo lì per ricostruire i militari? Bene, dopo 8 anni l'eco della merda che ha propinato nelle sue interviste inizia a dare il voltastomaco anche a lui.

infatti si sta incartando alla grande. D'altra parte bisogna capirlo: deve, ogni volta che ci sono i funerali di stato, andare a prostrarsi ai sodali di via veneto e rassicurarli che le truppe rimarranno. Pagate economicamente e fisicamente da tutti gli italiani che assaporeranno sempre di più che cosa significa essere colonia in saecula saeculorum e votare infinitamente dei personaggi che manterranno lo status-quo. Casomai sgarrassero dalla retta via c'è sempre il vaticano.....che li rimette in carreggiata....per dire!
EDIT
10:55 Kabul: arrivano 700 nuovi agenti della Cia
Mentre si dibatte se aumentare la presenza militare americana in Afghanistan, la Cia ha già inziato a dispiegare spie, analisti e agenti operativi paramilitari per trasformare la sua stazione in questo paese in una delle più grandi nella storia della Central Intelligence Agency. Lo scrive il Los Angeles Times, spiegando che quando il dispiegamento sarà completato la presenza della Cia in Afghanistan rivaleggerà con quella delle grandi stazioni in Iraq e Vietnam al culmine di quelle guerre. I numeri esatti sono riservati, ma una fonte ha confidato al giornale che al momento vi sono già 700 agenti della Cia in Afghanistan. Gli agenti verranno assegnati a diversi compiti: partecipano alla caccia ai principali ricercati assieme alle forze speciali, s'informano sui sentimenti dell'opinione pubblica afghana, raccolgono informazioni sulla corruzione in seno al governo. L'obiettivo è contrastare una serie di sviluppi negativi, come il raddoppio degli ordigni sul ciglio della strada. Ma vi sono anche prove che i talebani addestrino attentatori suicidi che vengono anche usati da altre organizzazioni e vi è allarme per tattiche più sofisticate di attacchi suicidi, combinati con assalti.
qui...
la cosa diventa del tutto ridicola se si pensa che sono dal 2001 in afganistan e senza saperne il motivo!
Se l'obiettivo è contrastare gli ordigni sul ciglio delle strade....
o i talebani che addestrano... ....bisognerà stanziare i soldi per i funerali di stato nella prossima finanziaria.

12:12 Benedetto XVI: "Promuovere la pace e lo sviluppo delle istituzioni"
Papa Benedetto XVI, tornando ad esprimere il proprio "profondo dolore" per i soldati morti in Afghanistan, ha sottolineato come siano "Fatti a cui mai possiamo abituarci e che suscitano profonda riprovazione, nonchè sconcerto nelle società che hanno a cuore il bene della pace e della civile convivenza". Ed ha aggiunto che i militari italiani e degli altri contingenti internazionali "operano per promuovere la pace e lo sviluppo delle istituzioni, così necessarie alla coesistenza umana". Ratzinger - durante l'Angelus a Castelgandolfo - ha rinnovato il suo incoraggiamento "alla promozione della solidarietà tra le nazioni per contrastare la logica della violenza e della morte, favorire la giustizia, la riconciliazione, la pace e sostenere lo sviluppo tra i popoli".
****
...le società che non hanno a cuore il bene della pace ... e i militari (tutti) operano per promuovere la pace ! Andiamo bene....

EDIT

la guerra è uno strumento di offesa.Art. 11 della costituzione italiana.Nemmeno travestirla da missione di pace cambia la sostanza.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
audisio
Inviato: 20/9/2009 14:24  Aggiornato: 20/9/2009 14:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Garrett, la sappiamo tutti la storia dei taliban.
Io contestavo la tua affermazione che fossero stranieri.
Falso.
Sono afghani, per la precisione pashtun, etnia maggioritaria in Afghanistan.
Che poi siano finanziati da potenze straniere, questo vale per tutti, Karzai, l'Alleanza del Nord e, prima ancora, Najibullah.
Ma non sono stranieri, gli stranieri lì sono gli italiani e gli altri di ISAF, oltre che gli yankee.
Del tutto legittimo, dunque, che ti prendano a fucilate.
Invadere un paese e accusare poi chi ti spara addosso di terrorismo più che assurdo è ridicolo.

Nadie
Inviato: 20/9/2009 14:36  Aggiornato: 20/9/2009 14:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: Morti italiani a Kabul
luigi1975:

"Il mio problema è il realismo e la democrazia."

Si Capisce! E mi pare pure grosso"

"Non basta dire secondo me si potrebbe fare così perchè è meglio."

Assolutamente, perché così facendo è peggio!

"Gli omini al Parlamento qualcuno ce li ha mandati e il Parlamento è l'organo rappresentativo del Popolo."

Occazzo, viviamo in una democrazia diretta in cui il parlamento suona l'organo!?!? E non me ne sono neanche accorto!?!? E io che pensavo fosse il luogo dello spaccio e del consumo per eccellenza... e poi il popolo l'ho mandato in culo da un pezzo, preferisco le comunità!

"Questo dovrebbe farti capire dove sta la fregatura."

Nella testa, dove sta la segatura.

"Quello che decide il Parlamento è come se lo avesse deciso il popolo."

Certo, certo...

"La Costituzione vieta al popolo di immischiarsi su determinate questioni."

Persino di indagare se quello che c'è scritto viene rispettato...

"Queste questioni riguardano appunto la politica internazionale e l'economia."

Insomma la politica internazionale e l'economia sono "dirette" dalla costituzione italiana.

"Una Nazione dove le leggi verrebbero approvate per Referendum non avrebbe credibilità in campo internazionale."

Infatti i referendum nessuno li va più a votare, sia mai che abrogare una legge porti discredito a livello internazionale...

"Come vedi chi ha compilato la Costituzione aveva già in se la volontà di sottomettere il popolo, con buona pace dei benpensanti comunisti."

Comunisti!?!? Guarda che i comunisti non esistono! La prima coppia comunista s'è mangiata in figli quand'erano ancora in tenera età, e così s'è estinta la stirpe.

"Se ti può consolare quasi tutti gli Stati Democratici sono combinati in questa maniera."

Pensavo "shakerati"...


Datti un'occhiata intorno di tanto in tanto, ché la realtà rappresenta un momento storico e non la storia, ché e le strutture dipendono dalle sovrastrutture. Qualcuno disegna un dispositivo in cui agire, e l'agire all'interno di quel dispositivo ti fa percepire i più fini dettagli del mondo. Ma non è il mondo, è il dispositivo.

"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore." B. Brecht"
Garrett
Inviato: 20/9/2009 15:06  Aggiornato: 20/9/2009 15:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/7/2009
Da: The Lost City
Inviati: 685
 Re: Morti italiani a Kabul
Garrett, la sappiamo tutti la storia dei taliban.

non ne sono sicuro


Io contestavo la tua affermazione che fossero stranieri.
Falso.


Invece è in gran parte vero perchè la maggiorparte dei combattenti talebani provengono da oltre confine dove sono istruiti (in tutto fuorchè in materie religiose), addestrati e armati.
L'occupazione talebana, operazione voluta dal pakistan (le uniche nazioni ad aver riconosciuto il governo talebano sono stati Emirati Arabi Uniti, Pakistan e Arabia Saudita... il che la dice lunga), è un insulto alla cultura afghana quanto quella americana: è ora di smetterla di spacciare questo o quell'altro farabutto come il "meno peggio".

luigi1975
Inviato: 20/9/2009 15:21  Aggiornato: 20/9/2009 15:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER REDNA

credo che faresti bene a non rispondermi. Quello che scrivi non sta ne in cielo e nemmeno in terra.

Sei assolutamente ignorante sia per quanto riguarda la Costituzione che i trattati internazionali.

La tua posizione è tipica di chi vive in un centro sociale.

Mi dispiace ma io sto dall'altra parte della barricata e così il resto del popolo italiano.

La tua stramba idea di società civile non corrisponde a quella di una nazione ispirata ai principi Occidentali.

Nessuno ti vieta di considerare un governo talebano come un modello di democrazia e civiltà, ma non puoi convincere chi sostiene il contrario.

In sintesi sei un ipocrita emarginato sociale che ha una idea tutta propria e non esistente nella realtà di ciò che accade nel mondo e delle regole che muovono una nazione democratica.

Hai ragione non sei comunista, tu sei peggio. Sei mosso solamente da un antiamericanismo a prescindere tutto e tutti.

Dovresti fare meno abuso di determinate sostanze.

black
Inviato: 20/9/2009 15:39  Aggiornato: 20/9/2009 15:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: Morti italiani a Kabul
luigino cit:
Citazione:


Come vedi chi ha compilato la Costituzione aveva già in se la volontà di sottomettere il popolo, con buona pace dei benpensanti comunisti


hai rotto il cazzo con questa storia dei comunisti,l'abbiam capito che sei un altro che li vede dapertutto ma basta per favore,prima a uno che ti parlava solo perchè aveva l'avatar di trozky gli hai detto che sentivi puzza di muffa comunista,poi dopo ricordavi che in italia non siamo ai livelli stalinisti(gia' qui si capisce che mischi tutto il comunismo e non capisci un cazzo)ora anche la costituzione che qualche comunista pensava che non fosse fatta per fregar la gente.
la costituzione è solenne ricordalo, per ottenerla sono morte persone(di destra e di sinistra) che ci hanno creduto davvero,che non volevano inculare nessuno,e ricorda che dopo la guerra era difficile inculare quella vecchia generazione dei nostri vecchi(che adesso aimè sta scomparendo ma tanto ci ha insegnato)che avevan fatta la guerra le inculate le avevano gia' prese,all'improvviso ci erevamo risvegliati e la costituzione ne è la prova,altro che volonta' di sottomettere il popolo(queste tue parole fanno schifo e rendono solo conto della persona di merda che sei)ricorda che se hai dei diritti e per la nostra costituzione non per gli americani.
Citazione:

E' il parlamento che decide! Se siamo li non è stato violato nessun articolo costituzionale, questa è una tua invenzione. Aderire all'ONU e alla Nato comporta precisi impegni e doveri.

non è stato violato nessun articolo costituzionale??brutta capra che sei,
ricordiamoci le parole di selva allora presidente della commissione esteri:
Citazione:

*Selva: dichiariamo guerra. Non è una missione di pace
"L'abbiamo mascherata così per avere il si del Quirinale"


no..non è stato violato nessuno articolo costituzionale,costituzionalissimo prendere per il culo il capo dello stato quindi i cittadini italiani.

cmq ripeto sei una merda le tue parole mi hanno fatto schifo

cmq

W LA COSTITUZIONE
W LA VERA DEMOCRAZIA
W LA LIBERTA' DEI POPOLI
W IL COMUNISMO(questo te lo dedico)

ps:scusate le offese so che non è costruttivo ma a chi sputa sulla costituzione solo questo si merita

PikeBishop
Inviato: 20/9/2009 15:53  Aggiornato: 20/9/2009 15:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
L'occupazione talebana, operazione voluta dal pakistan (le uniche nazioni ad aver riconosciuto il governo talebano sono stati Emirati Arabi Uniti, Pakistan e Arabia Saudita... il che la dice lunga), è un insulto alla cultura afghana quanto quella americana: è ora di smetterla di spacciare questo o quell'altro farabutto come il "meno peggio".


E chi stracazzo se ne frega, io li i soldi che mi rubano non li vorrei vedere al lavoro per una cazzata come quella: che vadano affanculo i Talebani, il Pakistan e tutti gli altri, ma almeno se ne andassero affanculo senza il mio contributo non-volontario, senza dovere vedere la faccia' di Napulita' e senza dovere realizzare ancora una volta che esiste La Russa che - visto che secondo lui si combatte contro dei vigliacchi - invito a partire immediatamente per il Kaffiristan anche lui e non farsi piu' vedere specie in TV perche' fa impressione ai bambini, fa abortire le capre gravide e contribuisce a farmi prendere per il culo quando scoprono che ho anche la cittadinanza italiana.

Inoltre avere della gente con la faccia da Saraceno che difende la cristianita' contro l'islam non e' corretto: mandateli tutti in Kaffiristan.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
luigi1975
Inviato: 20/9/2009 15:53  Aggiornato: 20/9/2009 15:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER NADIE

Citazione:
Occazzo, viviamo in una democrazia diretta in cui il parlamento suona l'organo!?!? E non me ne sono neanche accorto!?!? E io che pensavo fosse il luogo dello spaccio e del consumo per eccellenza... e poi il popolo l'ho mandato in culo da un pezzo, preferisco le comunità!


Quantomeno apprezzo la sincerità. Sai che sei fuori da quella che noi definiamo civiltà. Se vivi pacificamente in una comunità è un tuo diritto, ma sai che in democrazia non decide la minoranza, sarebbe dittatura e tu non sei per questa degenerata forma politica suppongo!

Non capisco perchè quelli come te che non vogliono vivere secondo le regole democratiche (imperfette quanto vuoi) accettate da un intero popolo, vogliano imporre le proprie accettate da una minoranza insignificante da un punto di vista numerico. Puoi liberamente protestare pacifcamente è un tuo diritto, non è un tuo diritto dare fuoco alla proprietà privata.

Citazione:
Insomma la politica internazionale e l'economia sono "dirette" dalla costituzione italiana


Art.75 Titolo I - Il Parlamento

....omissis

Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e di indulto, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali.

....omissis

Come vedi il popolo è fuori!

Citazione:
Infatti i referendum nessuno li va più a votare, sia mai che abrogare una legge porti discredito a livello internazionale...


Anche non votare è un diritto e può assumere un significato. L'Istituto el referendum andrebbe rivisto perchè è assurdo spendere risorse quando già è noto l'esito, cioè quando si sa che nessuno lo voterà, ma stai tranquillo che di questo ai nostri politici non importa, se ci fosse una sanzione per chi si fa promotore di referendum assurdi forse ci penserebbero due volte prima di prenderci per il culo.

Il referendum nella realtà è un ennesimo strumento della classe politica non del popolo.

PikeBishop
Inviato: 20/9/2009 15:55  Aggiornato: 20/9/2009 15:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Come vedi il popolo è fuori!

Il popolo e' fuori e lo sei anche tu.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
luigi1975
Inviato: 20/9/2009 15:59  Aggiornato: 20/9/2009 15:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER BLACK

Sei solo un rosso coglione!

audisio
Inviato: 20/9/2009 16:21  Aggiornato: 20/9/2009 16:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione da Pike:
Inoltre avere della gente con la faccia da Saraceno che difende la cristianita' contro l'islam non e' corretto: mandateli tutti in Kaffiristan.
----------------------------------------------------
AH AH AH
In effetti, è più afgano La Russa del Mullah Omar!
X Garrett:
non è come dici tu e se lo dici in maniera arrogante non è che diventa più vero.
Comunque, io sono contrario a qualsiasi invasione di un altro paese e non c'entra l'essere comunisti e antiamericani (io sono l'uno e l'altro).
Infatti, ero contrario all'invasione sovietica dell'Afghanistan e appoggio decisamente i ceceni contro il genocidio perpetrato da Putin.
Poi, mi ricordo sempre che in questo modo i "bianchi" si sono pappati l'America sia del Nord che del Sud.
Gli inglesi appoggiavano gli Irochesi e i francesi i loro nemici.
Alla fine, quando i "pellerossa" si erano scannati ben bene e non più con armi a modico impatto come arco e frecce ma con fucili generosamente forniti dagli alleati, i "bianchi" si sono pappati tutto il tesoro...

audisio
Inviato: 20/9/2009 16:26  Aggiornato: 20/9/2009 16:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
X Luigi1975:
sei il solito militaruzzo medio, cervello azzerato e arroganza da vigliacchetto.
Poi, quando trovate un avversario degno di questo nome che vi fa saltare la sedia sotto il culo, allora tutti lì a piangere.
"Mamma, cicco mi tocca..."
Siete pagati per morire?
E morite in silenzio senza fare tutto 'sto casino.
Lutto nazionale?
Ma de che!
Io domani sto in lutto solo se stasera perde la Roma...
Eh eh eh

luigi1975
Inviato: 20/9/2009 17:16  Aggiornato: 20/9/2009 17:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
CIAO WALTER

il nick ti cade a pennello!

Ma quanti siete i comunisti sfigati qua dentro?

Certo uno che si fa chiamare Audisio e poi dice vigliacco agli altri viene da ridere!

redna
Inviato: 20/9/2009 17:20  Aggiornato: 20/9/2009 17:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Dovresti fare meno abuso di determinate sostanze.


ma qui stanno entando cani e porci. Non rispondono e non stanno in tema Saranno pagati da qualcuno?

Citazione:
sei il solito militaruzzo medio, cervello azzerato e arroganza da vigliacchetto

audisio
nemmeno quello è. Hai visto qualche risposta. E' solo inveperito anche con chi va a salvare gli afgani. Questo non è nemmeno un omuncolo: è un quaquaraqquà!
****
15:57 Il capo dei talebani: "GLi stranieri se ne andranno,
li aspetta la disfatta, la situazione è a nostro favore"
Secondo i talebani, sia il presidente uscente afghano Hamid Karzai, sia il suo principale sfidante Abdullah Abdullah sono degli "assassini", con i quali i ribelli non intendono negoziare, ma che anzi vogliono "eliminare". "Abdullah è stato ministro di una amministrazione di assassini, Karzai ne è il leader. Noi li vogliamo eliminare entrambi", ha dichiarato un portavoce dei talebani, Yusuf Ahmadi. Secondo Ahmadi, "dopo le elezioni presidenziali del 20 agosto, la situazione è a noi favorevole in tutto il Paese, il governo cadrà quando le truppe straniere se ne andranno: avverrà molto presto, li aspetta la disfatta".
qui
la missione di pace è sempre più evidente.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
luigi1975
Inviato: 20/9/2009 17:34  Aggiornato: 20/9/2009 17:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER REDNA

se fai delle domande sensate e che corrispondono alla realtà perchè non risponderti?

Ma quando questo signore dichiara:

Citazione:
Roma, 18 set. (Apcom) - Il contributo italiano in Afghanistan "è sempre stato concepito in modo molto equilibrato" e "non c'è nulla da rivedere nell'orientamento adottato nell'ultima riunione del Consiglio supremo della Difesa". Lo ha affermato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, intervenendo in diretta su Sky Tg24 dal Giappone, sulla missione in Afghanistan. E' un "impegno condiviso", ha ribadito Napolitano, e "non ci sono intenzioni di annullamento o ripensamento". "Io non ho titolo - ha aggiunto il presidente - per prevedere, auspicare, considerare necessaria una discussione in Parlamento. Questo non spetta a me dirlo ma al governo e al Parlamento stesso: Ritengo che sia comprensibile la discussione su come rimotivare la missione delle Nazioni Unite e non solo la presenza americana in Afghanistan perchè quella in Afghanistan non è una guerra americana".


Mi vuoi dire che valore hanno tutte le cazzate che possiamo dire?

Lo sai che questo signore è garante della Costituzione, vero?

Quindi?

Lezik85
Inviato: 20/9/2009 17:39  Aggiornato: 20/9/2009 17:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
ma qui stanno entando cani e porci.


A maggior ragione quindi:


Nadie
Inviato: 20/9/2009 17:42  Aggiornato: 20/9/2009 17:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: Morti italiani a Kabul
luigi1975:

"PER NADIE"

Bisognerebbe rispondere sempre nel merito anziché nella forma, e ci metto il condizionale poiché anch'io a volte lo faccio.
Non mi resta altro che citarmi: Datti un'occhiata intorno di tanto in tanto, ché la realtà rappresenta un momento storico e non la storia, ché e le strutture dipendono dalle sovrastrutture. Qualcuno disegna un dispositivo in cui agire, e l'agire all'interno di quel dispositivo ti fa percepire i più fini dettagli del mondo. Ma non è il mondo, è il dispositivo.

Se sai di cosa parlo, vero?

Ah, quelli come me no, non li puoi capire. E il problema è tutto tuo! Ché io non sono una tovaglia e non intendo spiegarmi.

"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore." B. Brecht"
luigi1975
Inviato: 20/9/2009 18:29  Aggiornato: 20/9/2009 18:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER NADIE

PER NADIE

Citazione:
Bisognerebbe rispondere sempre nel merito anziché nella forma, e ci metto il condizionale poiché anch'io a volte lo faccio.

Non mi resta altro che citarmi: Datti un'occhiata intorno di tanto in tanto, ché la realtà rappresenta un momento storico e non la storia, ché e le strutture dipendono dalle sovrastrutture. Qualcuno disegna un dispositivo in cui agire, e l'agire all'interno di quel dispositivo ti fa percepire i più fini dettagli del mondo. Ma non è il mondo, è il dispositivo.


L'ipotesi di un Grande Fratello e tutt'altro che campata in aria.

Però ti fai sfuggire che l'uomo non è manovrato solo dalla sete di denaro.

Tante cose non le puoi acquistare e tra queste c'è la pazzia e la religione.

La storia è zeppa di queste persone dedite alla conquista del mondo.

Puoi immaginarti un cristiano che si fa saltare in aria causando la morte di donne e bambini pensando di ricevere in cambio un posto privilegiato in paradiso?

Non pensare che non possano esistere possibilità così semplici.

Si uccide per un posto auto, per uno sguardo dato male, per una parola fraintesa, ......

Si uccide perchè si pensa che così vuole Dio!

Il tuo pensiero nonostante lo rinneghi è squisitamente occidentale, dove nessuno di noi farebbe nulla per non ottenere nulla di concreto in cambio.

Tu la rinneghi ma appartieni alla nostra cultura, che non ti farebbe immolare per un posto in paradiso.

Devi veramente guardarti intorno, ma possibilmente a 360° e non dove ti fa fermare la tua cultura che è quella dell'interesse.

Noi dovremmo scappare da quei posti, ma è la sete di vendetta degli americani che ci sta facendo impantanare.

La prossima strage sarà forse il motivo per lasciare quel paese al suo destino.

Cazzi loro per come sono sempre stati.

Ognuno per i fatti propri e basta usare i guanti gialli.

luigi1975
Inviato: 20/9/2009 19:42  Aggiornato: 20/9/2009 19:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
GRAZIE A REDNA

Citazione:
15:57 Il capo dei talebani: "GLi stranieri se ne andranno, li aspetta la disfatta, la situazione è a nostro favore" Secondo i talebani, sia il presidente uscente afghano Hamid Karzai, sia il suo principale sfidante Abdullah Abdullah sono degli "assassini", con i quali i ribelli non intendono negoziare, ma che anzi vogliono "eliminare". "Abdullah è stato ministro di una amministrazione di assassini, Karzai ne è il leader. Noi li vogliamo eliminare entrambi", ha dichiarato un portavoce dei talebani, Yusuf Ahmadi. Secondo Ahmadi, "dopo le elezioni presidenziali del 20 agosto, la situazione è a noi favorevole in tutto il Paese, il governo cadrà quando le truppe straniere se ne andranno: avverrà molto presto, li aspetta la disfatta".


Se 2+2=4 per i Talebani si avvicinano cazzi amari!

Gli americani gioiscono quando ricevono questi inviti.

Preparatevi ad un bagno di sangue nei prossimi giorni!

Mah! Hanno sciupato una stupenda occasione per starsene zitti....

redna
Inviato: 20/9/2009 21:26  Aggiornato: 20/9/2009 21:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
Lezik

mi ricito:

Citazione:
ma qui stanno entando cani e porci. Non rispondono e non stanno in tema Saranno pagati da qualcuno?


pare proprio che siano pagati da qualcuno....

Citazione:
A maggior ragione quindi:

a maggior ragione non credo che qualcuno abbia il diritto di fermare un 3d.
Perchè è proprio questo che vuol fare....

Fino a tre anni fa le truppe italiane schierate in Afghanistan erano concentrate a Kabul, dove la situazione era ancora molto tranquilla, e non svolgevano azioni di combattimento - se si escludono le forze speciali della Task Force 45 impegnate nell'operazione segreta ‘Sarissa'. Dall'estate del 2006, con spostamento del contingente stato nelle regioni più ‘calde' dell'ovest, sono iniziati i primi scontri con i guerriglieri talebani, ufficialmente solo ‘difensivi'. Dal gennaio 2009 le truppe italiane, mutate nella loro composizione (non più alpini e bersaglieri ma solo parà della Folgore), cresciute di numero (quasi 3 mila) e dotate di mezzi più aggressivi (carri armati ed elicotteri da combattimenti), hanno ufficialmente iniziato le azioni ‘offensive' penetrando in zone controllate dai talebani (Farah e Badghis). Da allora i soldati italiani sono quotidianamente impegnati in azioni di combattimento e in vere e proprie battaglie nelle quali hanno ucciso centinaia di guerriglieri.
qui



La guerra in Afghanistan, quella iniziata il 7 ottobre 2001, ha provocato la morte di 21 soldati italiani, 1.400 soldati alleati, 6 mila soldati e poliziotti afgani, circa 25 mila guerriglieri talebani e quasi 11 mila civili afgani (di cui oltre 3 mila vittima degli attacchi talebani e almeno 7 mila uccisi dalle truppe alleate - più di 3 mila civili morirono nei soli bombardamenti aerei del 2001-2002). In totale, quindi, almeno 43 mila vite umane sono state stroncate in otto anni di guerra.

La spedizione militare in Afghanistan è costata finora ai contribuenti italiani oltre due miliardi e mezzo di euro. All'inizio la missione aveva un costo annuo medio di circa 300 milioni di euro, ma oggi - con il progressivo invio di più uomini e mezzi - supera ampiamente il mezzo miliardo (il che significa quasi un milione e mezzo di euro al giorno). Per la tanto propagandata ricostruzione dell'Afghanistan, l'Italia ha speso finora circa 40 milioni di euro.

(buon proseguimento!)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
ReBaS
Inviato: 20/9/2009 23:33  Aggiornato: 20/9/2009 23:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2006
Da: TORINO
Inviati: 64
 Re: Morti italiani a Kabul
Rispetto per le famiglie e per i caduti,
ma non si tratta altro che di morti sul posto di lavoro,
e che questo sia un lavoro altamente a rischio lo si sa già in partenza...

...Non è vero ciò che è vero, ma è vero ciò che piace...
audisio
Inviato: 21/9/2009 0:32  Aggiornato: 21/9/2009 0:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Bene, posso confermare la lieta novella.
La Roma ha stravinto contro la Fiorentina.
Dunque domani NON sarà lutto nazionale...

audisio
Inviato: 21/9/2009 0:33  Aggiornato: 21/9/2009 0:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Errata corrige.
Non mi ero accorto che era passata la mezzanotte.
Quindi, oggi NON sarà lutto nazionale...

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 0:38  Aggiornato: 21/9/2009 0:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
“Torniamo a casa. L’Afghanistan è un paese lontano. Non ci riguarda”.
E’ un sentimento diffuso di fronte alla morte dei soldati italiani a Kabul.
Ma è proprio così?

L’Afghanistan è lontano, ma quel che accade là ci riguarda da vicino perché viviamo in un mondo sempre più interdipendente in cui ogni guerra, ogni atto di terrorismo, ogni focolaio di instabilità – dovunque accada – mette in discussione la nostra sicurezza.
Non dimentichiamo che gli attentati che hanno mietuto decine di vittime nei metrò di Madrid e Londra – e poteva accadere a Roma o a Milano – sono stati organizzati dalle centrali terroristiche di Al Quaeda in Afghanistan.

Così come ogni volta che, anche in luoghi lontani, si soffocano diritti, dignità e libertà, sono anche i nostri a essere in pericolo.

E noi siamo in Afghanistan – su mandato ONU e insieme a tutti i paesi democratici – per impedire che tornino a opprimere quel paese quei talebani che vietavano alle bambine e alle ragazze di andare a scuola, condannavano la donna stuprata e assolvevano lo stupratore, costringevano le donne a umilianti condizioni di segregazione e discriminazione.
Insomma, non siamo in Afghanistan per fare la guerra a qualcuno, ma per aiutare quel paese e le sue istituzioni a vivere nella libertà, nello sviluppo e nel rispetto delle persone.
Certo, in Afghanistan non potremo stare all’infinito, ma per venire via dobbiamo essere certi di lasciarci alle spalle un Afghanistan libero e sicuro.


20 settembre 2009

FIRMATO

PIERO FASSINO

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 0:46  Aggiornato: 21/9/2009 0:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Dichiarazione di Paolo Ferrero, segretario nazionale del Prc-Se

Citazione:
Alle famiglie delle vittime dell'attentato che ha subito un mezzo militare dell'Esercito italiano a Kabul va tutta alla nostra piena solidarietà, il nostro profondo cordoglio e un abbraccio forte, però non possiamo esimerci dal notare come la presenza del contingente militare italiano in Afghanistan è frutto e figlia di una scelta politica e strategica, oltre che militare, assurda e sbagliata.


Una richiesta più che legittima! Un esempio di come ci si comporta in uno stato democratico! Nulla a che vedere con le farneticazioni sentite qua!

audisio
Inviato: 21/9/2009 0:49  Aggiornato: 21/9/2009 0:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Ma chi, quel Fassino che quando ha un'erezione sviene perchè ha un solo globulo rosso?
O sta su o sta giù.
Calcola che per me Fassino è come Berlusconi.
Qualsiasi cosa dice io sostengo il contrario.

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 1:04  Aggiornato: 21/9/2009 1:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER AUDISIO

Citazione:
Ma chi, quel Fassino che quando ha un'erezione sviene perchè ha un solo globulo rosso? O sta su o sta giù. Calcola che per me Fassino è come Berlusconi. Qualsiasi cosa dice io sostengo il contrario.


Quantomeno hai detto la battuta!

Allora sarai vicino alla posizione di Ferrero o non ti riconosci nemmeno in lui?

OT. La Roma è Totti! Mi fa piacere che tifiamo per la stessa squadra.

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 9:16  Aggiornato: 21/9/2009 9:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
La posizione del Centrosinistra e della Sinistra riguardo l'Afghanistan.

Alcuni qua dentro non riconoscono le Istituzioni Italiane (liberi di pensarlo) ma io devo pur trovare qualche schieramento politico che esprima lo stesso concetto ribadito da queste persone su quello che deve fare l'Italia in Afghanistan.

Quanto meno per avere la conferma sul realismo di determinate affermazioni.

Quelle che ho letto finora sono paragonabili a quelle dei bambini che affermano l'esistenza di una realtà o corrente di pensiero viva solamente nella loro mente, ma che vorrebbero far credere sia l'opinione comune.

Perchè questa ricerca? Perchè è il Parlamento che alla fine deciderà ed il Parlamento è costituito dai gruppi politici.

Tutto quello che vegeta con idee similpolitiche fuori dal parlamento è estremismo più o meno idiota, il più delle volte manifestato da bambocci viziati da papà e mammà. Insomma da dei coglioni titolati che andrebbero tolti sistematicamente dalle palle e spediti nei paesi che loro ritengono esempi di democrazia.

Vediamo cosa ha detto Franceschini il 19/09/2009

Citazione:
"Non abbandoniamo popolo afghano"

Lo ha detto il leader Pd Franceschini

L'Italia ha inviato i militari in Afghanistan per decisioni prese a livello internazionale "che bisogna rispettare. Bisogna capire cosa diventa la missione dopo le elezioni" presidenziali.

E' l'opinione del segretario del Pd Franceschini.

"Non si può abbandonare il popolo afgano al proprio destino - ha detto -. Andare è stata una scelta motivata dalla presenza di al Qaeda e dalla realtà di un regime orribile, quello dei talebani".

mangog
Inviato: 21/9/2009 9:54  Aggiornato: 21/9/2009 9:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:

Autore: Calvero Inviato: 18/9/2009 7:45:10


Volevo vedere se gli stipendi e le trasferte erano da operai, dove cazzo andavano questi quattro patetici "Eroi" .. sì sì come no



Ehm... non sparare cavolate, un trasfertista che lavora sugli impianti dell'Agip in Nigeria è molto ben pagato. La questione è un 'altra.. perchè devono pagare la trasferta per un militare ? ( Anzi perchè proprio c'è lo mandano.. ). Sta facendo il suo servizio o no ? Hanno scelto di indossare la divisa e si ciucciano via i pro ed i contro. Altrimenti dovranno pagare una "trasferta" decente anche ai militari e poliziotti italiani quando entrano nei quartieri a rischio di qualche città ( mi vengono in mente i poliziotti panzoni di Brunetta che forse stanno semrpe in ufficio per via del mancato pagamento della trasferta per i "servizi" sul territorio ) o quando inseguono i ladri ed i rapinatori.. ecc ecc... Tanto è più pericoloso un' impianto per l'estrazione del gas che girare su e giù a casaccio per le strade di quei posti, almeno per i militari Italiani.
Ad ogni modo i morti sono i morti e mi dispiace che la vita umana venga "sprecata" per colpa della guerra.

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 11:23  Aggiornato: 21/9/2009 11:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Adesso tocca al Tonino nazionale vessillo della trasparenza che sembrerebbe avere degli scomodi scheletri nell'armadio.

A quanto pare la gestione di fondi "regalati" ai partiti deve essere di una limpidezza cristallina (per gli altri), lui siccome non si fida dei suoi collaboratori gestisce tutto direttamente, naturalmente si fa aiutare dalla famiglia o da qualche amico degli amici. Tutto regolare.

Torniamo all'Afghanistan:

Citazione:
Afghanistan, Di Pietro: pronto ad appoggio governo su ritiro Vasto (Ch), 20 set. (Apcom) -

Antonio Di Pietro, leader dell'Idv, si dice "disponibile ad appoggiare chi, anche nel governo, vuole ripensare la nostra presenza" in Afghanistan. Ma quel che più conta è che "da martedì, dopo i funerali dei nostri militari, si apra in Parlamento un grande dibattito sulla questione Afghanistan, perchè lì la situazione è diversa da come ce la raccontano: dicono che siamo in missione di pace, ma lì c'è una guerra civile, dove due fazioni combattono l'una contro l'altra".

"Quel che mi stupisce - aggiunge Di Pietro chiudendo la festa del Partito a Vasto - è che Berlusconi e la Lega parlino di exit strategy, mentre il Pd e il centrosinistra insistano a dire che dobbiamo restare in Afghanistan: perchè ce li avete mandati, devono restare lì a morire?".

Infine, per Di Pietro, "la situazione in quel paese è diversa da come è iniziata: anche alle ultime lezioni si è visto che quelli che siamo lì a proteggere infilavano paccate di schede elettorali nelle urne per truccare le elezioni. Allora, se la situazione è così diversa, perchè intestardirsi? Intestardirsi è inutile e controproducente".


L'unica volta che leggo una dichiarazione di Tonino sensata e poi è sempre divertente leggerlo!

Praticamente la stessa considerazione fatta dal CentroDestra.

Se non facesse così non sarebbe il Di Pietro che conosciamo.

Anche in questo caso i farneticanti discorsi scritti da alcuni utenti filo-talebani qui non trovano corrispondenza.

Quella letta i certicommenti sembrerebbe una linea politica completamente nuova.

Vorrei suggerirvi la fondazione di un nuovo partito e potreste titolarlo: Il partito degli idioti.

Unico problema trovare il Presidente, che di conseguenza deve essere il più idiota di tutti. La ricerca sarà ardua, perchè dai commenti letti i papabili sono diversi.

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 12:36  Aggiornato: 21/9/2009 12:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Ehm... non sparare cavolate, un trasfertista che lavora sugli impianti dell'Agip in Nigeria è molto ben pagato. La questione è un 'altra.. perchè devono pagare la trasferta per un militare ?


A parità di rischi guadagna di più l'operaio in trasferta senza bisogno di andare in Nigeria (parlando di specializzati).

Citazione:
perchè devono pagare la trasferta per un militare ? ( Anzi perchè proprio c'è lo mandano.. ). Sta facendo il suo servizio o no ?


Non sta facendo il suo servizio. Un militare italiano in tempo di pace presta il suo servizio in caserma. Tutto quello che fa fuori dalla caserma è extra.

La quantificazione di questo extra è direttamente proporzionale ai rischi dell'incarico, l'importo viene stabilito dagli organi competenti.

Lo stesso discorso vale per le forze dell'ordine e per qualunque prestatore d'opera.

Quello che proponi tu è una diseguaglianza nel trattamento economico.

Nei luoghi di guerra ci vanno i volontari o quelli che decide il comando.

Certi reparti sono più specializzati e sanno a cosa vanno incontro, non sono dei cagasotto e sono perfettamente addestrati per uccidere, di conseguenza possono essere uccisi.

I Talebani sono avvantaggiati perchè per loro la morte in guerra o il martirio significano il paradiso.

Citazione:
Ad ogni modo i morti sono i morti e mi dispiace che la vita umana venga "sprecata" per colpa della guerra.


Questo ti distingue dai discorsi insensati fatti qua dentro. Ma chi si trova la non ha la stessa percezione, sarebbe un lusso che non possono permettersi.

La guerra non ha una logica, ma è sempre scoppiata tra i popoli.

audisio
Inviato: 21/9/2009 12:50  Aggiornato: 21/9/2009 12:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
X luigi1975:
allora chiariamo.
Io sono sempre dispiaciuto quando muore qualcuno perchè la morte è qualcosa di irreparabile che tronca relazioni, affetti, il futuro.
Ma il lutto nazionale è un'ipocrisia grande quanto una casa che cerca di gratificare coloro che restano per poter continuare a fare ciò che non deve essere fatto.
Io sono per un esercito che difende il territorio nazionale.
Punto.
Non voglio vedere i soldati del mio paese a casa d'altri come non voglio vedere eserciti di altri paesi a casa mia (vedi basi americane che deturpano e violentano intere regioni di questo paese).
Mi sarei opposto ad un'eventuale invasione sovietica in Italia come in Ungheria e in Cecenia e nello stesso Afghanistan, mi sono opposto all'invasione dell'Iraq e mi opporrò sempre all'occupazione dell'Afghanistan.

P,S.: Totti è al di là del calcio, è una metafora, un'iperbole, una delle prove dell'esistenza di Dio.
San Tommaso l'avrebbe ringraziato...

METAL4EVER
Inviato: 21/9/2009 13:36  Aggiornato: 21/9/2009 13:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Morti italiani a Kabul
cavolo...non sapevo che l'italia fosse una nazione...non sono stato informato...

mangog
Inviato: 21/9/2009 14:01  Aggiornato: 21/9/2009 14:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:


Autore: luigi1975 Inviato: 21/9/2009 12:36:28


perchè devono pagare la trasferta per un militare ? ( Anzi perchè proprio c'è lo mandano.. ). Sta facendo il suo servizio o no ?


Non sta facendo il suo servizio. Un militare italiano in tempo di pace presta il suo servizio in caserma. Tutto quello che fa fuori dalla caserma è extra.




Quali servizi ad esempio ? Diciamolo chiaramente l'esercito è in funzione della guerra.
Montano una caserma mobile in quei posti e così evitano di pagare le trasferte.
Io resto dell'opinione che non dovrebbero pagare nessuna trasferta lasciando semplicemente a casa i soldati.
Vigili, poliziotti, carabinieri, GDF, ma quante persone in divisa abbiamo in Italia? Sono tutti imboscati negli uffici....
Non mi meraviglierei se a qualche vigile venisse voglia di andare in missione a Kabul per dirigere il traffico.. visto le trasferte che pagano sarebbe un'idea.

audisio
Inviato: 21/9/2009 14:06  Aggiornato: 21/9/2009 14:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
X Metal4ever:
come darti torto.

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 14:15  Aggiornato: 21/9/2009 15:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
io devo pur trovare qualche schieramento politico che esprima lo stesso concetto ribadito da queste persone su quello che deve fare l'Italia in Afghanistan.

Questo deve essere un nuovo tipo di Aristotelico Medievale: tutto quello che non e' Iscritto non esiste.

Citazione:
Quanto meno per avere la conferma sul realismo di determinate affermazioni.

Questi sono gli effetti degli psicofarmaci: scambiare un teatrino per la verita' da vero fruitore dello zombie box. Se non c'e' una dichiarazione di qualche parassita a riguardo qualsiasi concetto non e' concesso.

Citazione:
Quelle che ho letto finora sono paragonabili a quelle dei bambini che affermano l'esistenza di una realtà o corrente di pensiero viva solamente nella loro mente, ma che vorrebbero far credere sia l'opinione comune.

Come volevasi dimostrare: se la propaganda statale non se ne occupa non e' vero e si insulta chiunque osi pensarla in maniera non conforme a quella banda di deficienti che vengono messi al potere per portare avanti ordini che neanche possono capire, appoggiati da poveri di spirito che non vogliono capire nient'altro che quel che i deficienti dicano.

Citazione:
Perchè è il Parlamento che alla fine deciderà ed il Parlamento è costituito dai gruppi politici.

A bischero, il Parlamento non decide una beneamata cippa di niente, eseguono semplicemente ordini per far credere ai beoti scarafaggi imbrattatori di schede che la "democrazia" sta funzionando.

Citazione:
Insomma da dei coglioni titolati che andrebbero tolti sistematicamente dalle palle e spediti nei paesi che loro ritengono esempi di democrazia.

Notare la classica tecnica dell'insulto gratuito su tesi sposate solo dal suo cervello inferiore e malato che fanno si che non si possa concludere che la madre dei coglioni e' sempre in cinta, ma che sicuramente la madre di qualche coglione lo e' stata, ed ha pure portato a termine la gravidanza.

Citazione:
Vediamo cosa ha detto Franceschini il 19/09/2009

E chi se ne frega di cosa dice quel parassita senza alcuna altra dote che l'essere stato un "membro" per tutta la sua vita adulta.

Citazione:
Vorrei suggerirvi la fondazione di un nuovo partito e potreste titolarlo: Il partito degli idioti. Unico problema trovare il Presidente, che di conseguenza deve essere il più idiota di tutti. La ricerca sarà ardua

Non e' vero!!! Luigi 1975 e' il vostro Presidente, ha dimostrato di essere un idiota tale che in confronto il piu' idiota dei due personaggi dei De Rege e' un genio.

Citazione:
I Talebani sono avvantaggiati perchè per loro la morte in guerra o il martirio significano il paradiso.

Questa e' da paginone centrale dell'inserto di Topolino sull'Afghanistan, scritto da Ferrara.

Citazione:
Un militare italiano in tempo di pace presta il suo servizio in caserma. Tutto quello che fa fuori dalla caserma è extra.

Questo tizio deve essere uno che lavora per il Comune di Napoli, dove pretendono di essere pagati il loro stipendio solo perche' qualcun altro bolla loro la cartolina, tutto il resto e' extra.
Hei, mangiapaneatradimento, gli altri, la fuori, nel mondo reale, si stanno a fare un culo tanto per farsi fregare i soldi per mantenere le pantegane come te e quegli altri che debbono stare a dormire e a giocare ai soldatini in caserma, tutto il resto e' extra!!!

Citazione:
Lo stesso discorso vale per le forze dell'ordine

Ecco perche' quando li chiami non arrivano mai, devono farsi firmare il permesso ad uscire dalla caserma con cui hanno l'extra pagato per avere messo un piede fuori dalla cuccia.

Citazione:
Quello che proponi tu è una diseguaglianza nel trattamento economico.

Quello che dici tu invece e' uguaglianza: gli uni a lavorare per mantenere i caserma gli altri.

Citazione:
La guerra non ha una logica, ma è sempre scoppiata tra i popoli.

Eggia', la fanno cosi', perche' solo cio' che piace diventa tradizione, come l'amaretto.

A Presidente Luigino, mo vedi de anna' aff....

D'altronde da un pallonaro che pretendi...

PS
Quelli che non partecipano al cordoglio hanno un nome: Pisani.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
audisio
Inviato: 21/9/2009 14:19  Aggiornato: 21/9/2009 14:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Dopo tanta retorica (solita figura di merda dei media) sembra che la "gente" sia stanca di "missioni di pace":
http://www.repubblica.it/2009/09/sezioni/esteri/afghanistan-20/folla-berlusconi/folla-berlusconi.html

Nap
Inviato: 21/9/2009 14:28  Aggiornato: 21/9/2009 14:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Buongiorno e complimenti a tutti quanti. Grande rispetto soprattutto per quei ragazzini (o anche meno) che sono restati orfani di padre; si, perchè se anche le madri fossero bagasce e i padri (morti ora) dei cagasotto (come avete dato tutti a intendere qui) quei bambini non ne hanno colpa, purtroppo, quindi non potranno nemmeno trovare una giustificazione a tutto questo, nè ora nè forse crescendo.
Ma voi siete sapienti e saggi e conoscete tutto del mondo, quindi chi se ne fotte dei morti ammazzati, anzi, se sono italiani meglio ancora.
Ecco perchè non ci metteranno nulla a colonizzarci e renderci miseri e sottomessi: siamo un popolo di deficienti e irrispettosi, prepotenti e soprattutto ipocriti. Se ce ne viene in tasca qualcosa allora tutti leccaculo, altrimenti tutti pronti a denigrare pure i morti!
Che dire? Di solito si raccoglie quello che si semina e chissà, forse un giorno, voi o magari meglio ancora i vostri figli e senza nemmeno saperlo si troveranno ad affrontare questi "figli di cagasotto"; sarei felici di vedere allora chi sarà il vero cagasotto!
Molti molti molti complimenti ancora a tutti quanti e, qualora vi fosse data l'opportunità di vederne qualcuno, salutate pure da parte mia i vostri neuroni!

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 14:32  Aggiornato: 21/9/2009 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
sembra che la "gente" sia stanca di "missioni di pace"


Quella gente non esiste: come ha spiegato luiggino'75 un fatto o una cosa o un pensiero esistono solo se c'e' una dichiarazione di un portavoce di un partito (a proposito, ma quand'e' che partono, sembrano il coro dell'Aida: e dire che dovrebbero essere "partiti") a riguardo.

Geniale l'intervento di Bossi che da oggi rilevera' il nome di Jacques de la Palice nella medesima accezione comune: "Li abbiamo mandati in Afghanistan e sono tornati morti".

Ma non mi dica: e' Bossiano!!!

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Lezik85
Inviato: 21/9/2009 14:36  Aggiornato: 21/9/2009 14:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Buongiorno e complimenti a tutti quanti. Grande rispetto soprattutto per quei ragazzini (o anche meno) che sono restati orfani di padre; si, perchè se anche le madri fossero bagasce e i padri (morti ora) dei cagasotto (come avete dato tutti a intendere qui) quei bambini non ne hanno colpa, purtroppo, quindi non potranno nemmeno trovare una giustificazione a tutto questo, nè ora nè forse crescendo. Ma voi siete sapienti e saggi e conoscete tutto del mondo, quindi chi se ne fotte dei morti ammazzati, anzi, se sono italiani meglio ancora


Ma ne arriva uno al giorno?

audisio
Inviato: 21/9/2009 14:36  Aggiornato: 21/9/2009 14:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Dunque, Nap (???), mi risulta che dal 1861 ad oggi il nostro sacro suolo patrio sia stato invaso solo una volta e, se non sbaglio, dagli americani e relativi alleati.
Certo, ce lo meritavamo in quanto a nostra volta avevamo rotto i cabbasisi ad altri.
Il problema è che poi gli yankee non se ne sono più andati.
Hanno questo piccolo difetto, si affezionano talmente ai posti che "visitano" che poi li devi mandare via a calci nel culo.
Finora io i taliban li ho visti solo in tv.
E considerando l'affidabilità media dei nostri media, potrebbero anche non esistere ed essere un'invenzione letteraria, del tipo di quelle con le quali Oriana Fallaci infarciva i suoi improbabili reportage.
Quindi di quali pericoli vai cianciando?

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 14:37  Aggiornato: 21/9/2009 14:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Molti molti molti complimenti ancora a tutti quanti e, qualora vi fosse data l'opportunità di vederne qualcuno, salutate pure da parte mia i vostri neuroni!

Sei uno di quelli che si iscrivono apposta per sparare cazzate? Aria e camminare.

Citazione:
Ecco perchè non ci metteranno nulla a colonizzarci e renderci miseri e sottomessi: siamo un popolo di deficienti e irrispettosi, prepotenti e soprattutto ipocriti. Se ce ne viene in tasca qualcosa allora tutti leccaculo

Parla per te e ritorna da dove ti hanno mandato, eroe del Risorgimento. L'ipocrisia peggiore e' stare a speculare sui morti per dimostrare di essere tanto bbuoni, ma essere pure selettivi e parteggiare sempre per i morti che convengono di piu'. Vergognati.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nap
Inviato: 21/9/2009 14:41  Aggiornato: 21/9/2009 14:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Scusate mi sono sbagliato di grosso, in effetti ora vedo la sensibilità per i bambini nei vostri nuovi discorsi!
Siamo stati invasi solo una volta si, e allora? Sei preveggente? Bene almeno uno ora ho capito come mai straparla.
Se poi l'admin mi caccerà forzatamente sparirò, avrà i suoi motivi per bannarmi, altri invece non mi rompano le palle e se ne vadano loro tanto di certe cazzate se ne può fare a meno anche subito!!
A proposito: neuroni proprio zero, eh??

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 14:41  Aggiornato: 21/9/2009 14:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Finora io i taliban li ho visti solo in tv. E considerando l'affidabilità media dei nostri media, potrebbero anche non esistere ed essere un'invenzione letteraria, del tipo di quelle con le quali Oriana Fallaci infarciva i suoi improbabili reportage. Quindi di quali pericoli vai cianciando?


No, stava parlando dei figli dei militari che, divenuti militari anche loro, dimostreranno il loro fegato affrontando altri italiani inermi, nel piu' classico stile Bava Beccaris. D'altronde Hemingway non aveva scritto a caso in Addio alle Armi: "Sprezzanti come solo gli italiani sanno essere fronteggiando armati una persona disarmata".

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nap
Inviato: 21/9/2009 14:45  Aggiornato: 21/9/2009 14:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
No hanno inventato tutto, avete ragione. Sono stati gli alieni ora che mi ricordo. Anche qui ci sono, e molti. Del resto saranno mica umani a sparare tutte queste cazzate insieme!!! No, impossibile, sono alieni del pianta merdmen.

audisio
Inviato: 21/9/2009 14:46  Aggiornato: 21/9/2009 14:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Ah, vabbè Pike, se è per quello ci sono già gli Spaccarotella.
Bastano e avanzano, cazzutissimi come sono non ti puoi fare neanche una scazzottatina in santa pace che arrivano loro e ti crivellano di colpi.
Sono anche dei balistici perfetti, sanno come fare in modo che una pallottola rimbalzi 56 volte prima di giungere a bersaglio...

Nap
Inviato: 21/9/2009 14:47  Aggiornato: 21/9/2009 14:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Peccato che sbagliano sempre mira!! E pensare che qui avrebbe potuto svuotare il caricatore e nessun magistrato avrebbe mai avuto l'ardore nemmeno di inquisirlo

audisio
Inviato: 21/9/2009 14:50  Aggiornato: 21/9/2009 14:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Guarda, Nap, su questo punto ti do perfettamente ragione.
Di solito succede proprio così...

Nap
Inviato: 21/9/2009 14:52  Aggiornato: 21/9/2009 14:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
L'ho detto che eri saggio, pure tu! Ah a proposito occhio che ci sono in giro i MIB, cercano una pustola; corri a nasconderti o ti segnao la carriera qui dentro

Lezik85
Inviato: 21/9/2009 14:53  Aggiornato: 21/9/2009 14:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Scusate mi sono sbagliato di grosso, in effetti ora vedo la sensibilità per i bambini nei vostri nuovi discorsi!


Adottali allora.

Nap
Inviato: 21/9/2009 14:55  Aggiornato: 21/9/2009 14:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Ci penso; se i tuoi genitori hanno adottato un Leizik85 io potrei adottare dei bambini in effetti. Almeno loro una volta cresciuti non sporcano più. Sicuramente non sparano cagate

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 14:55  Aggiornato: 21/9/2009 14:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
qui avrebbe potuto svuotare il caricatore e nessun magistrato avrebbe mai avuto l'ardore nemmeno di inquisirlo


Fulgido esempio di amore per la Patria: non importa quanti se ne ammazzano, l'importante e' sparare a qualcuno che non ti possa rendere il favore, specie se si ha l'impunita' politica garantita dalla magistratura.

Poi se qualcuno ci lascia la pelle perche' quelli rispondono al fuoco una volta ogni qualche anno quelli che rispondono al fuoco sono vigliacchi ed assassini.
E cosi' che funziona nelle loro sporche menti fascistoidi.

Che schifo. Su di qui almeno hanno rispetto per il nemico.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:00  Aggiornato: 21/9/2009 15:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
sporche menti fascistoidi è l'unica cosa saggia che hai detto.. sempre che si tratti di autocritica!

Sandman
Inviato: 21/9/2009 15:02  Aggiornato: 21/9/2009 15:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Morti italiani a Kabul
Mi chiedo sempre come ci arrivino questi individui su LC:il sito viene segnalato?C'è una lista di siti nemici,come mi chiedo io..come???

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 15:04  Aggiornato: 21/9/2009 15:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Della tua ignoranza Nap, io non sono responsabile: i soldi per la tua istruzione me li hanno fregati a mano armata e se se li sono spesi a puttane non e' colpa mia di sicuro.

Comprati un CD didattico per la prima elementare, cosi' capirai anche le altre parole.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Decalagon
Inviato: 21/9/2009 15:05  Aggiornato: 21/9/2009 15:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Mi chiedo sempre come ci arrivino questi individui su LC:il sito viene segnalato?C'è una lista di siti nemici,come mi chiedo io..come???


Lo ammetto.. è colpa mia.. tempo fa ho attaccato due volantini che pubblicizzavano LC: uno l'ho messo nella bacheca di un manicomio e l'altro in un asilo.
Mea culpa.
Fustigatemi.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:05  Aggiornato: 21/9/2009 15:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Ah c'è bisogno di una lista? i deficienti emergono sempre da soli

audisio
Inviato: 21/9/2009 15:05  Aggiornato: 21/9/2009 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Sandman, che il sito sia "segnalato" credo non ci sia ombra di dubbio.

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 15:05  Aggiornato: 21/9/2009 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
il sito viene segnalato?C'è una lista di siti nemici,come mi chiedo io..come???

Si. Qualche volta mandano il brigadiere, questa volta ci e' toccato l'appuntato.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
redna
Inviato: 21/9/2009 15:06  Aggiornato: 21/9/2009 15:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul

l presidente della Camera, al suo fianco Berlusconi, segue commosso i funerali solenni dei parà uccisi a Kabul

uno dei tanti funerali di stato che si sono succeduti per i militari morti in medioriente....la differenza è che sia Fini che Berlusconi piangono.

Citazione:
Il problema è che poi gli yankee non se ne sono più andati.
Hanno questo piccolo difetto, si affezionano talmente ai posti che "visitano" che poi li devi mandare via a calci nel culo.

il problema è stato che non avevamo nessuno dei governanti che amasse il nostro e suo paese ma, a conti fatti, che adorasse l'invasore tanto da consegnarli un pezzo di territorio senza nemmeno un pezzo di carta Ma sono cose di 60anni fa.Ora mi domando come le giovani generazioni possano ancora pensare che gli statunitensi possano essere legalmente sul nostro territorio se gli accordi sono stati secretati (sempre che quegli accordi ci siano... sia chiaro). Più che affezionarsi a posti gli statunitensi cercano di rincretinire le persone fino al punto di fargli credere che Vicenza potrebbe essere una provincia degli USA (abitanti compresi...s'intende...).Ma la popolazione NON è il parlamento.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:06  Aggiornato: 21/9/2009 15:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Immagino cosa ci facevi in manicomio e all'asilo, non specarti a spiegare

audisio
Inviato: 21/9/2009 15:07  Aggiornato: 21/9/2009 15:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Decalagon, ecchecazzo!
Stronzata per stronzata, almeno lo potevi affiggere in un bordello!
Così ci veniva a far compagnia anche Barnard...

Nap
Inviato: 21/9/2009 15:08  Aggiornato: 21/9/2009 15:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Bravo mancava solo il bordello. Ecco il nostro saggio scrivano: bambino malato di mente e sifilitico. Nella media di questo spazio!

Lezik85
Inviato: 21/9/2009 15:09  Aggiornato: 21/9/2009 15:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
il sito viene segnalato?C'è una lista di siti nemici,come mi chiedo io..come???


Basta che la segnalazione non sia integrata con le parole Reward e Dead or Alive.

audisio
Inviato: 21/9/2009 15:09  Aggiornato: 21/9/2009 15:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Redna, mi sembra di vedere i fumetti in quella foto!
Fini: "Tanto te lo scippo il trono, brutto nano di merda!"
Berluska: "Col cazzo, adesso ti mando una delle mie troie e ti incastro, così siamo pari!"

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 15:10  Aggiornato: 21/9/2009 15:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Stronzata per stronzata, almeno lo potevi affiggere in un bordello!


Eh non c'ho pensato.. e poi Massimo ha bisogno di persone che possano venire qui a fare i debunkerini, mica di rasponi.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:11  Aggiornato: 21/9/2009 15:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Ah ecco qual'è il vero problema: tutto il resto del mondo è fatto di debunker per voi. Minchia, ecco perchè così poco spazio nel vs cervellino!

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 15:12  Aggiornato: 21/9/2009 15:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Nella media di questo spazio!

Se non ti piace la compagnia vedi di ritornare nella chiavica dalla quale provieni.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 15:15  Aggiornato: 21/9/2009 15:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
mi sembra di vedere i fumetti in quella foto!

Ma quello "diversamente alto" sulla destra e' Cesare Ragazzi? Io e' un bel po' che manco...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:15  Aggiornato: 21/9/2009 15:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Non è che non mi piaccia, è la visione della montagnaz di merda che posti che mi lascia perplesso

Lezik85
Inviato: 21/9/2009 15:16  Aggiornato: 21/9/2009 15:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Lascia stare Pike, oggi i funerali di Stato hanno garantito la giornata libera per molti appuntati, quindi nel panico generale di non poter controllare nessuno imbrattano i forum dei siti web.

audisio
Inviato: 21/9/2009 15:16  Aggiornato: 21/9/2009 15:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione da Dr.Jackal (su altro thread):

OT:
Ho appena sentito un prete al tg5 dire che ai militari morti a kabul lo stipendio dovevano darglielo alla fine della missione perchè se glielo davano prima loro LO REGALAVANO AGLI AFGHANI, perchè erano così buoni e generosi e dei soldi non gliene importava niente (e certo, campavano a fede e aria, secondo il prete).

Mi aiutate a raccogliere le palle che mi sono cadute per terra? Stanno rotolando dappertutto.
..............................................................................
UAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH
Ma neanche il vernacoliere riesce a farmi ridere così!
Che meraviglia!
Kitsch purissimo che diventa arte...

Nap
Inviato: 21/9/2009 15:17  Aggiornato: 21/9/2009 15:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
ecco, mancava pure l'artista dalla risata facile

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 15:23  Aggiornato: 21/9/2009 15:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
ecco, mancava pure l'artista dalla risata facile


Beh, ora il circo è completo no? Ci sono pure le fuffe.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
redna
Inviato: 21/9/2009 15:24  Aggiornato: 21/9/2009 15:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
audisio

Citazione:
Redna, mi sembra di vedere i fumetti in quella foto! Fini: "Tanto te lo scippo il trono, brutto nano di merda!" Berluska: "Col cazzo, adesso ti mando una delle mie troie e ti incastro, così siamo pari!"


mi complimento....e mi complimento ancora....
una discalia a quella foto migliore non ci poteva essere....

alla faccia di quelli morti nelle bare....

EDIT
una scuola di roma si rifiuta di fare un minuto di silenzio....

«Se proprio va osservato un minuto di silenzio - ha aggiunto Salacone - dev'essere dedicato a tutte le vittime che muoiono sul posto di lavoro e del resto anche quei soldati stavano facendo il loro lavoro». «Una vera missione di pace va fatta con dottori e insegnanti, non con i militari», ha spiegato la dirigente, che ha ricordato «il mancato sostegno agli ospedali di Emergency».

o mmmmio dddiooo!!! che succede!!!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
luigi1975
Inviato: 21/9/2009 15:24  Aggiornato: 21/9/2009 15:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Questo deve essere un nuovo tipo di Aristotelico Medievale: tutto quello che non e' Iscritto non esiste.


Sei meno idiota di quanto pensassi. Hai detto bene. Non esisti. O meglio sei il classico bamboccione protetto da mammà e papà che dovrebbe levarsi dalle palle in cerca i migliori lidi (per te!) quindi sbaracca, non sei benvoluto in Italia!

Citazione:
Questo tizio deve essere uno che lavora per il Comune di Napoli, dove pretendono di essere pagati il loro stipendio solo perche' qualcun altro bolla loro la cartolina, tutto il resto e' extra. Hei, mangiapaneatradimento, gli altri, la fuori, nel mondo reale, si stanno a fare un culo tanto per farsi fregare i soldi per mantenere le pantegane come te e quegli altri che debbono stare a dormire e a giocare ai soldatini in caserma, tutto il resto e' extra!!!


Coglione tu manco sai che significa lavoro. Per te ci pensano quei poveri cristi che ancora ti danno da mangiare ed il necessario per spararti le canne necessarie per riempire di fumo il vuoto che riempe la tua scatola cranica!

Citazione:
Eggia', la fanno cosi', perche' solo cio' che piace diventa tradizione, come l'amaretto. A Presidente Luigino, mo vedi de anna' aff.... D'altronde da un pallonaro che pretendi...


Idiota patentato, a chi mandavi a scuola a posto tuo?

Ma vedi di farti di meno deficente!

Nap
Inviato: 21/9/2009 15:25  Aggiornato: 21/9/2009 15:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Bè può darsi, del resto i coglioni è da tempo che sono qua

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 15:27  Aggiornato: 21/9/2009 15:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Tutto questo amore reciproco mi commuove.. scusate ragazzi, mi irrita farmi veder piangere. Mi ritiro in un cantuccio e poi torno eh?

*appena girato l'angolo crolla a terra soffocato dalle risa*

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
audisio
Inviato: 21/9/2009 15:28  Aggiornato: 21/9/2009 15:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Luigino citazione:
a chi mandavi a scuola?
...............................................
Dal tuo italiano, non certo te.

Nap
Inviato: 21/9/2009 15:29  Aggiornato: 21/9/2009 15:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Guarda che non sono lacrime quelle, è siero intestinale

Ghilgamesh
Inviato: 21/9/2009 15:30  Aggiornato: 21/9/2009 15:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Morti italiani a Kabul
Autore: audisio Inviato: 21/9/2009 15:16:38

Citazione da Dr.Jackal (su altro thread):

OT:
Ho appena sentito un prete al tg5 dire che ai militari morti a kabul lo stipendio dovevano darglielo alla fine della missione perchè se glielo davano prima loro LO REGALAVANO AGLI AFGHANI, perchè erano così buoni e generosi e dei soldi non gliene importava niente (e certo, campavano a fede e aria, secondo il prete).

Mi aiutate a raccogliere le palle che mi sono cadute per terra? Stanno rotolando dappertutto.


"Ma anche te!

Se non vuoi ridere, zzo guardi a fare il tg5???

Guarda il Bagaglino!


p.s. A titolo sempre estremamente personale (Fabio De Rossi) se è vero che un prete ha detto una simile stronzata, dovrebbe andar dritto a far visita al suo principale ... preferibilmente fiondatoci a velocità corsara tramite ghigliottina."

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 15:31  Aggiornato: 21/9/2009 15:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
oggi i funerali di Stato hanno garantito la giornata libera per molti appuntati, quindi nel panico generale di non poter controllare nessuno imbrattano i forum dei siti web.

E vero. Lasciamoli alla loro occupazione tipica della caserma che con quei muscoli alla mano destra dovrebbero avere delle scarpe da specchiarvicisi, invece neanche quello sono capaci di fare e le scarpe non passerebbero l'ispezione dei Cadetti della Raf, quindi il cerchio si stringe.

PS
I Cadetti qui non sono quelli del corso ufficiali (che in genere mentre fanno il corso vengono chiamati dai sergenti istruttori amichevolmente pezzi di merda, bagascie, preservativi ambulanti e cosi' via, non cadetti) ma sono ragazzini che giocano a fare i militari, cioe' che hanno un'addestramento infinitamente migliore del militare italiano medio dopo il BAR (se ancora lo chiamano cosi'), sul serio. Ed hanno le scarpe sempre lucidissime, tranne quelli della RAF che le hanno lucidissime lo stesso ma il cuoio e' di qualita' inferiore. E' un sistema per tenere le mani lontane da certe appendici, credo. Funziona anche con me, e i miei scarponcini d'ordinanza sono uno specchio.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:34  Aggiornato: 21/9/2009 15:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
ma da cosa dovresti tenere lontane le mani, tu?? ah, il bottoncino, ho capito. Ti confondi sempre con quello che hai sulle spalle, so che è difficile da credere per te

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 15:36  Aggiornato: 21/9/2009 15:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Pike, evita di stuzziare questi invidivui dall'insulto facile -.-
Vorrei leggere qualcosa di più costruttivo di "cicicicucucu gnegnegne bububu" visto che non sanno scrivere altro.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:37  Aggiornato: 21/9/2009 15:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
bene, almeno uno ha superato la terza elementare

Nap
Inviato: 21/9/2009 15:38  Aggiornato: 21/9/2009 15:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
in quanto al costruttivo: ma che cazzo stai leggendo??

audisio
Inviato: 21/9/2009 15:42  Aggiornato: 21/9/2009 15:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Dal prossimo numero di Peacereporter, un breve excursus sulle "imprese" dei militari ISAF e USA:

"Quando abbiamo sentito arrivare gli elicotteri stranieri, noi civili siamo scappati via perché avevamo paura, ma dagli elicotteri ci hanno sparato contro con i missili", racconta Karim, occhi azzurro cielo e baffi arricciati in punta. "Molti di noi sono stati feriti e almeno cinque o sei sono morti".
Il giovane Rashid è seduto in carrozzina con un'amputazione al ginocchio. "Me ne stavo seduto con due amici davanti a casa mia quando i blindati stranieri appostati in cima alla collina di fronte hanno sparato un colpo contro di noi. Io sono rimasto ferito alle gambe, ma i miei due amici sono morti".
"Gli elicotteri stranieri hanno bombardato il mio villaggio. La mia stalla ha preso fuoco e mentre cercavo di spegnere l'incendio per salvare i nostri animali hanno bombardato ancora. E io sono rimasto ferito. Ho perso la mano destra: ora chi me la ridà?", protesta Farid, grande e grosso, indicando il moncherino fasciato.
Wali fissa le pieghe delle lenzuola, parlando come se fosse in trance. "Riempivo le taniche per irrigare il nostro campo quando sono arrivati i soldati stranieri e mi hanno sparato. Sono caduto a terra e ho alzato una mano per dirgli di non sparare, ma loro hanno fatto fuoco un'altra volta. Dicono che ci vogliono difendere dai talebani e poi sparano a noi civili: bel modo di aiutarci!".

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 15:42  Aggiornato: 21/9/2009 15:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER SANDMAN

Citazione:
Mi chiedo sempre come ci arrivino questi individui su LC:il sito viene segnalato?C'è una lista di siti nemici,come mi chiedo io..come???


Posso farti un consiglio disinteressato? Qui stanno fondando un partito per idioti e tu sembri la persona giusta per la Presidenza, però ti avverto che la lotta sarà dura ho visto che ci sono idioti che quantomeno sono alla tua altezza.

Ma come fai ad essere così deficente.

Sputtanate la maggioranza degli italiani, le forze armate, vi dichiarate filo-tebani e ti domandi come mai qualcuno vi sputa in faccia.

In effetti occorrerebbe un pò di pubblicità, ma non per il sito, perchè Mazzucco è equilibrato nei suoi commenti e il suo post ha fatto la fotografia della realtà e poi può dire quello che vuole. Ma come mai sopporta sti deficenti qua dentro!

Capisco criticare la politica, ma elogiare i Talebani e renderli superiori alla civiltà occidentale ci vuole del fegato.

Sicuramente non capirai nulla di quello che ho scritto, non perchè indecifrabile, ma per l'eco che rintronerà all'interno della tua scatola cranica (vuota).

Fatti una canna che in questo sei bravo.

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 15:43  Aggiornato: 21/9/2009 15:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
bene, almeno uno ha superato la terza elementare

in quanto al costruttivo: ma che cazzo stai leggendo??


gnegnegnebububucicucicucicublablacuccusettete

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:44  Aggiornato: 21/9/2009 15:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
guarda che è proprio per le troppe canne che è finito così: non le tirava con la bocca

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 15:44  Aggiornato: 21/9/2009 15:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
ma da cosa dovresti tenere lontane le mani, tu??


Lo so, tu hai un pisellone enorme perche' lo tieni sempre in allenamento al posto di lucidarti le scarpe, ma la controindicazione e' che a furia di fare andare tutto il sangue li, il cervello si e' completamente atrofizzato. Quindi se ti chiamo cazzone, non e' un insulto, e' un effetto secondario, quello primario essendo la mancanza di cervello.

Ora basta il giochino non diverte piu' io lo faccio solo per divertirmi, non sono mica pagato come voi, addio pezzenti.


Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:46  Aggiornato: 21/9/2009 15:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
decalagon, bello quello che leggo sotto i tuoi post:
"Noi siamo molto di più che il nostro corpo, siamo molto di più "
ecco, nel tuo caso... si tratta di liquidi corporei

Nap
Inviato: 21/9/2009 15:48  Aggiornato: 21/9/2009 15:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
No scusa dai, non te ne andare per favore.. a parte la tua puzza mi piaci anche un pochino...!

audisio
Inviato: 21/9/2009 15:50  Aggiornato: 21/9/2009 15:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Nap e luigino, mi raccomando, al prossimo invio di contingenti vi voglio vedere lì, in prima linea, belli cazzuti a gridare "Folgore!"
E al ritorno, a Ciampino, io sarò lì ad accogliervi come meritate!
Eh eh eh

Nap
Inviato: 21/9/2009 15:51  Aggiornato: 21/9/2009 15:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
ok però per favore ora chiudi la bocca subito: se vieni e schizzi tutto fuori.. che schifo!

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 15:52  Aggiornato: 21/9/2009 15:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
decalagon, bello quello che leggo sotto i tuoi post:
"Noi siamo molto di più che il nostro corpo, siamo molto di più "
ecco, nel tuo caso... si tratta di liquidi corporei


Quella frase è fatta per essere capita da chi ha una mente propria: che tu gli abbia attribuito un significato infantile utilizzandone solo un pezzo, non mi sorprende. Ognuno ha ciò che si merità, dicevano una volta, evidentemente il tuo scopo non è quello di ragionare.
Il destino avrà in serbo per te sicuramente qualcosa di diverso ma non di minore importanza, vedrai.

Ora basta OT, rientro nei ranghi.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:52  Aggiornato: 21/9/2009 15:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Come dicevi sopra??
gnegnegnebububucicucicucicublablacuccusettete
ah ecco, mi pareva

Lezik85
Inviato: 21/9/2009 15:53  Aggiornato: 21/9/2009 15:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Sputtanate la maggioranza degli italiani, le forze armate, vi dichiarate filo-tebani e ti domandi come mai qualcuno vi sputa in faccia.


Finchè si ascoltano le voci nel proprio cervello è facile travisare la realtà...D'altro canto screditare gli interlocutori è più facile quando gli puoi affibiare un'etichetta.

Nap
Inviato: 21/9/2009 15:55  Aggiornato: 21/9/2009 15:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
sono sicuro che tu le voci nel cervello non le sentirai mai! bisogna averlo un cervello per farlo

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 15:57  Aggiornato: 21/9/2009 15:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nap
Inviato: 21/9/2009 15:58  Aggiornato: 21/9/2009 15:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
ahahahah ma allora fai il cabarettista!! ecco spiegate tante cose..

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 16:00  Aggiornato: 21/9/2009 16:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nap
Inviato: 21/9/2009 16:01  Aggiornato: 21/9/2009 16:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
e pure duro e costante! mamma che uomo

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 16:04  Aggiornato: 21/9/2009 16:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Quali sono le condizioni di vita delle donne e dei bambini nella dittatura Talebana?


La vita delle donne sotto i regimi fondamentalisti come quello dei talebani è terribile. I fondamentalisti non accettano il fatto che le donne facciano parte della società. A loro non è permesso farsi curare, istruirsi o divertirsi. Vengono legate per strada a causa delle più strane ragioni e le loro mani vengono tagliate se rubano un pezzo di pane.

Gli estremisti hanno creato uno stato in cui le donne sono viste come creature subumane, il cui ruolo è solo quello di soddisfare i bisogni sessuali dell'uomo, di procreare e fare le faccende domestiche.

Le donne sono anche private di educazione, non hanno il diritto di lavorare e non possono lasciare la case se non con un maschio che le scorti (di solito un parente stretto). Nessuna donna può essere curata od operata da un medico di sesso maschile. Sono costrette a indossare sacchi senza forma, chiamati burqa, di color pallido per nascondere completamente i loro corpi. Non possono mostrare neppure le caviglie o i polsi. Non sono tollerati nemmeno il trucco, i tacchi alti che fanno rumore, il canto o il riso.

Queste restrizioni sono imposte a causa del fatto che le donne sono viste come tentatrici dell'uomo per distoglierlo dai suoi doveri verso Dio. Nel loro estremo disonorare l'Islam, anche le finestre delle case sono state dipinte in modo che nessuna donna possa essere vista dall'esterno. Alle donne non è permesso farsi fotografare o filmare o stampare sui giornali. Questo è solo un breve elenco dei limiti dispostici imposti alle donne.

Le donne e le bambine vengono uccise in nome dell'onore, vendute come bestiame, costrette a sposarsi e muoiono per mancanza di assistenza sanitaria di base o sono sottoposte a una vita di umiliazioni, servitù, ignoranza e miseria.

eughenos
Inviato: 21/9/2009 16:06  Aggiornato: 21/9/2009 16:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/6/2004
Da:
Inviati: 359
 Re: Morti italiani a Kabul
" Lo scopo della guerra non è morire per il nostro paese, bensì fare in modo che l'altro bastardo muoia per il suo."
Generale George S. Patton
Ho io la ricetta per pacificare l’Afghanistan, Napalm al mattino presto per un paio di settimane
Fottuti comunisti dovremo imparare dai vostri compagni dell’Armata Rossa.Erano tosti i ragazzi.

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:08  Aggiornato: 21/9/2009 16:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Manda ai talebani un paio di post di pike, decalagon ed il cagnolino laizig e vedi che risolviamo il problema senza più mandare militari!

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:13  Aggiornato: 21/9/2009 16:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
SUICIDIO DI MASSA

audisio
Inviato: 21/9/2009 16:15  Aggiornato: 21/9/2009 16:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Le cazzate che spari, luigì!
Ma se gli ospedali di Emergency sono pieni di donne in burka e dei loro figli!
Propaganda, propaganda, propaganda...
Ma almeno vi pagano?

redna
Inviato: 21/9/2009 16:16  Aggiornato: 21/9/2009 16:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Ho io la ricetta per pacificare l’Afghanistan, Napalm al mattino presto per un paio di settimane


altri ne hanno altre di ricette:


Afghanistan, 20 percento dei soldati Usa affetto da 'danni cerebrali'

I traumi sono provocati dalle continue esplosioni accidentali e improvvise
Il 20 percento dei soldati statunitensi che hanno operato in Afghanistan e in Iraq ha riportato danni cerebrali (TBI, traumatic brain injury) causati da esplosioni accidentali e improvvise. Lo sostengono i medici militari che operano nella base statunitense di Airbone, a sud di Kabul.

"Molte dei traumi derivano da esplosioni accidentali- ha dichiarato il sergente Christopher Brown, medico della base- e le esplosioni stanno diventando sempre più potenti". Il centro medico di Airbone non è però attrezzato per curare i traumi cerebrali e può accogliere i pazienti solo fino a quando si sono stabilizzati per spedirli poi in un centro più grande. "Tutto ciò che possiamo fare- ha proseguito Brown, che ha denunciato anche la carenza di medici e strutture alla base - è fare una diagnosi e trattare i sintomi, dal momento che non abbiamo un laboratorio". In questo momento alla Walter Reed Army Medical Center di Washington sono almeno cento i pazienti in cura per questo genere di trauma.
L'esercito statunitense usa uno specifico esame per riconoscere questo genere di traumi, ma "alcune volte la diagnosi risulta molto difficile. Il alcuni casi arriviamo a capire solo settimane più tardi, dopo che i militari sono arrivati qui lamentando solo un forte mal di testa" Per questo, continua Brown, il test tradizionale non è più sufficiente. L'aumento di traumi cerebrali in Afghanistan costituisce un grosso problema dal momento che se un soldato viene colpito da un'esplosione improvvisa più di tre volte, può essere esonerato dal pattugliamento e chiedere di venir assegnato a compiti più leggeri.

qui...

e l'ENI a Nassirya perde lo sfruttamento dei giacimenti malgrado i morti che ci sono stati e i gli euro stanziati per la missione di guerra.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Nap
Inviato: 21/9/2009 16:17  Aggiornato: 21/9/2009 16:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
A Luigi non so, a me pagavano l'ira di dio. Poi ho detto che scrivevo qui e mi hanno tolto lo stipendio e chiesto i danni: non si prendono per iol culo i dementi. Sob!

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 16:18  Aggiornato: 21/9/2009 16:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER NAP

Da buon stratega prima devi fare scoprire il nemico che per fortuna è idiota.

Hanno manifestato apertamente solidarietà ai Talebani.

Hanno attribuito a questi criteri di giustizia ed equità.

Li hanno nominati detentori di diritto.

Insomma ne hanno fatto un esempio di civiltà da invidiare e dove noi occidentali siamo le bestie.

Metti caso passa una donna da qui, magari con idee sinistrorse, quantomeno si rende conto che razza di compagni di viaggio ha!

Vorrei vedere le loro madri, sorelle ed amiche nelle condizioni delle donne Talebane e poi sentire dire loro che è questione di cultura!

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:20  Aggiornato: 21/9/2009 16:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Per trovare le loro madri sorelle e amiche basta che fai qualche giretto di notte, nessun problema, le trovi tutte

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 16:22  Aggiornato: 21/9/2009 16:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Le cazzate che spari, luigì! Ma se gli ospedali di Emergency sono pieni di donne in burka e dei loro figli! Propaganda, propaganda, propaganda... Ma almeno vi pagano?


Propaganda de chè?

Non è che lo scritto è mio!

Sono le testimonianze delle donne Talebane. Praticamente quelle che hanno vissuto sulla propria pelle la condizione di donna talebana.

Se vuoi negare anche questo, non mi stupirei che negassi anche l'olocausto!

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:24  Aggiornato: 21/9/2009 16:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Guarda che l'olocausto lo hanno già negato in altri post, arrivi tardi. E magari la ragazza uccisa dal padre in questi gg è solo propaganda, figuriamoci. Tutti corrotti i testimoni e un pò di pomodoro sulla vittima!

audisio
Inviato: 21/9/2009 16:25  Aggiornato: 21/9/2009 16:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Ma poi, sempre 'sta storia delle caviglie che non si possono mostrare.
Ma perchè, questo sarebbe un valore assoluto, un diritto umano?
No, è un prodotto culturale.
Tant'è che anche gli uomini non possono mostrare il loro corpo, mica solo le donne.
Ma da noi si parla solo delle donne, perchè proprio DA NOI le donne sono carne da macello, prostitute in pectore sin da quando nascono, con l'unico scopo di farsi belle in modo da accompagnare meglio la vendita di macchinoni, champagne e gioielli.
Capirei se le donne in Afghanistan dovessero andare in giro tutte bardate e gli uomini girassero in tanga con i muscoli oliati alla Schwarzenegger.
Ma non è così.
La realtà è che il capitalismo occidentale si incazza e vorrebbe che anche le afghane entrassero a far parte del bordello del Berluska, a culo per aria nel lettone di Putin.
Non sto facendo l'agiografia dei talebani, ma tutta 'sta superiorità morale del cosiddetto Occidente io non la vedo.
Ci sono usi e costumi diversi, frutto di un'evoluzione storica e culturale diversa.
Del resto, ho già scritto che il ricorso al burka è addirittura aumentato nella Kabul del "democratico" Karzai.
Ma che questo possa giustificare una guerra non mi vedrà mai d'accordo.

audisio
Inviato: 21/9/2009 16:26  Aggiornato: 21/9/2009 16:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Redna, non sono d'accordo.
Quelli ce sò già partiti da casa, coi danni al cervello.
UAH UAH UAH

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:27  Aggiornato: 21/9/2009 16:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Prima gridi viva i morti e poi fai la morale alle nostre donne? Cazzo è proprio vero che non c'è mai il fondo!

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:28  Aggiornato: 21/9/2009 16:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
UAH UAH UAH. Allora prova ad arruolarti, col tuo curriculum cerebrale nemmeno le visite ti fanno

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 16:29  Aggiornato: 21/9/2009 16:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER REDNA

Citazione:
e l'ENI a Nassirya perde lo sfruttamento dei giacimenti malgrado i morti che ci sono stati e i gli euro stanziati per la missione di guerra.


Ah! Ti interessava il petrolio? Perchè l'ENI che fa lo regalava agli italiani?

Coerenza nulla vero?

Citazione:
Ho io la ricetta per pacificare l’Afghanistan, Napalm al mattino presto per un paio di settimane


Questa è cattiveria! Basta qualche gingillo al neutrone e tempo 15 anni e l'area sarà bonificata. Che ne dite? Lo suggeriamo ad Obama?

Per il resto ti ringrazio a nome dei Marines per l'attenzione dimostrata nei riguardi della loro salute.

audisio
Inviato: 21/9/2009 16:30  Aggiornato: 21/9/2009 16:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
X eughenos:
i "miei" compagnucci dell'Armata Rossa erano talmente forti che sò scappati a gambe levate dall'Afghanistan e praticamente nessuno di quello che sono tornati vivi è più stato un essere umano.
Chi si è suicidato, chi si è riempito di ero fino al buco del culo, chi ha sbroccato ecc. ecc.
Molto, ma molto peggio del Vietnam.
Ma prima di sparare cazzate, leggilo un cazzo di libro.
Uno solo, fallo per me.
O fatti un giro sulla rete.
Su, da bravo.

audisio
Inviato: 21/9/2009 16:31  Aggiornato: 21/9/2009 16:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
X Nap:
la Franzoni e Erika sono musulmane?
Vedi 'sti cazzo di media che non ci dicono mai tutta la verità...

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:32  Aggiornato: 21/9/2009 16:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
tu eri sicuramente fra quei compagnicci, visto i postumi

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:33  Aggiornato: 21/9/2009 16:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
no no hai ragione. La tua verità si che vale, che ignorante che sono

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 16:33  Aggiornato: 21/9/2009 16:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER AUDISIO

ma sei di un maschilismo da fare schifo!

ma perchè non fai la prova a dire ste' cazzate alla tua ragazza stasera e vedrai la ginocchiata nelle palle!

Convinciti che quella Talebana non è civiltà e nemmeno cultura.

Non è ammesso nemmeno nell'Islam (quello vero!).

Come cazzo vorrebbero andare in giro le donne spetta solamente a loro e non al primo cogliione pecoraio di passaggio!

audisio
Inviato: 21/9/2009 16:35  Aggiornato: 21/9/2009 16:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
X luigino:
l'olocausto c'è stato ma è stato il risultato di una joint venture tra i nazi e Vladimir Jabotinski, numero due del Movimento Sionista Internazionale e leader del partito Betar che oggi si chiama Likud.
A lui si sono sempre rifatti idealmente, per loro stessa ammissione, Ytzak Shamir e Menachem Begin, entrambi premier di Israele e in passato terroristi delle bande sioniste Irgun e Stern.
Studia, và e non bere sempre tutto quello che ti raccontano...

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:35  Aggiornato: 21/9/2009 16:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
guarda che la sua ragazza E' talebana. Altrimenti è scemo. oops, che cazzo di considerazione ho fatto!

black
Inviato: 21/9/2009 16:35  Aggiornato: 21/9/2009 16:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2009
Da:
Inviati: 844
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Sputtanate la maggioranza degli italiani, le forze armate, vi dichiarate filo-tebani e ti domandi come mai qualcuno vi sputa in faccia.


io non so perchè dovete dire delle falsita'?
sputtaniamo la maggior parte degli italiani??noi??e cosa avremmo fatto agli italiani???chiedere che i nostri soldati ritornino a casa,perchè non abbiamo niente contro l'afganistan è sputtanare qualcuno???a me gli afgani non hanno mai fatto niente le ritengo persone umane come noi è voglio la loro autodeterminazione(sono indietro ma stai sicuro che piuttosto che esportargli la nostra democrazia(?)con i carrarmati penso sia meglio fargli fare a loro)il mondo occidentale non puo' essere un esempio per nessuno..chi lo pensa non ha un cervello proprio.


Citazione:
In effetti occorrerebbe un pò di pubblicità, ma non per il sito, perchè Mazzucco è equilibrato nei suoi commenti e il suo post ha fatto la fotografia della realtà e poi può dire quello che vuole. Ma come mai sopporta sti deficenti qua dentro!


io non conosco mazzucco non so perchè mi o ci sopporta,so che siamo persone che cercano di fare un dialogo senza rompere i coglioni e senza dare fastidio penso che basti al di la' delle proprie idee


Citazione:
Capisco criticare la politica, ma elogiare i Talebani e renderli superiori alla civiltà occidentale ci vuole del fegato.

chi ha elogiato i talebani???
dico la mia io penso che nella loro situazione possano essere capiti(non penso che si facciano saltare per le 40vergini)vivere in un paese occupato crea molto rancore,e il rancore a volte porta ad azioni fuori dalla logica comune.
vedere le proprie donne violentate la propria popolazione uccisa,l'invasore che sta li' per la droga e i gasdotti..a te non farebbe incazzare??
tu cosa faresti??
basta poi con sta stronzata della civilta' occidentale non vedi che cazzo di mostri a sfornato???guardati allo specchio e capisci

la civilta occidentale è una merdata pazzesca
nessuno e' a favore dei talebani,

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:37  Aggiornato: 21/9/2009 16:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Luigino.. guarda che lui studia... dai non offenderlo !

Tollani
Inviato: 21/9/2009 16:38  Aggiornato: 21/9/2009 16:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
giggino: Capisco criticare la politica, ma elogiare i Talebani e renderli superiori alla civiltà occidentale ci vuole del fegato

Ok... prima cosa spiegare l'elogio ai Talebani... dove per elogio intendiamo: L'elogio o encomio è un'orazione pubblica in tributo di una o più persone. Il più delle volte si tratta di un discorso funebre, ma non è raro che vi si usi in occasione di compleanni o eventi speciali, sempre in tributo ad una o più persone. La prima parola deriva dal greco ευ λόγος (buona parola, buon discorso); la seconda da ενκώμιος (discorso tenuto in banchetto). Originariamente, l'encomio era riservato ai vincitori dei Giochi olimpici antichi e più propriamente si riferiva al complesso di feste (con banchetti e danze) a loro riservati
Visto che la lingua italiana ti difetta... spiegami cosa vuol dire civiltà occidentale (tralasciamo superiore), in quanto già abbastanza complicata...?
Parli di quella europea...? Ma quale di preciso...? O quella americana...? ma il Giappone è ad occidente degli Usa, cosi' come Russia e Cina... ed India...
Su dai, spiega...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Nap
Inviato: 21/9/2009 16:38  Aggiornato: 21/9/2009 16:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Black, ma hai letto qualche post o anche tu ti facevi le canne nel frattempo?? prova a rileggere piano e con calma, magari con una lente d'ingrandimento

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:40  Aggiornato: 21/9/2009 16:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
è arrivato pure il figlio di zingarelli, ci voleva!

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 16:40  Aggiornato: 21/9/2009 16:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Qualcuno spiega al Nap che non è obbligatorio scrivere? Lo farei io ma non sono degno di rivolgergli la parola.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 16:42  Aggiornato: 21/9/2009 16:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Lo so lo so grande saggio dei liquidi corporali. Ma non preoccuparti, mi sa che fra poco, con grande rammarico nonchè rincrescimento, me ne dovrò andare, sicuramente mi banneranno eheh. Qui se arriva uno che non è iscritto all’associazione pederasti anonimi o che, in alternativa, non si presta a fare il trenino nudo con tutti voi viene cacciato via. Quindi vi saluto in anticipo…..prima di rimetterci il culo come voi… Oltretutto ormai qui la trasmigrazione dei cervelli verso lo spazio aperto è già avvenuta in toto, restano solo le chiappe.

Buona orgia, nel caso dovessi “improvvisamente” sparire senza apparente motivo!
Fino ad allora vi terrò una calda e simpatica compagnia.

audisio
Inviato: 21/9/2009 16:45  Aggiornato: 21/9/2009 16:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
X luigino:
io nei paesi islamici ci sono stato diverse volte, a differenza tua.
Sono stato in paesi in cui non c'è l'obbligo del burka, anzi, che lo contrastano per paura del fondamentalismo.
Parlo di Marocco, Algeria, Turchia e Senegal (che è un caso a sè, qui c'è l'Islam Sufi dove sono ben visti sesso e musica, per dire).
Eppure, di donne col burka ne ho viste anche lì.
Non sarà mica una loro libera scelta?
Nooooooooo, è impossibile, sennò come facciamo a dire che i musulmani sono tutti brutti, sporchi e cattivi?
Per dire, a Istanbul vedi per strada i metallari e quelli col piercing a fianco delle donne col burka.
E nessuno rompe il cazzo all'altro.
Allora, dimmi, l'anello al naso è ammissibile e il burka no?

P.S.: nel mio ultimo viaggio in Marocco ho parlato per due ore con un ragazzo "barbuto" che non capiva il perchè di tanta avversione nei confronti dell'Islam. Con me c'era mia moglie e abbiamo discusso tutti e tre di vari temi. Al momento di andarcene, mia moglie gli ha porto la mano ma lui non l'ha stretta. Si è scusato, dicendo che la sua religione non gli consentiva di toccare una donna sposata, ma l'ha salutata portandosi la mano al cuore e alla testa nel classico saluto islamico che significa "Ti porto nel mio cuore e nei miei pensieri".
Io dovrei fare la guerra a questo ragazzo?
Fatela senza di me...

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:49  Aggiornato: 21/9/2009 16:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
che caro ragazzo, AUDISIO. Tutti bravi e buoni i musulmani mica come quei rozzi e cattivoni di occidentali che vogliono uccidere tutto il resto del mondo a suon di autobombe e terrorismo infantile! Che porci che siamo

Ghilgamesh
Inviato: 21/9/2009 16:53  Aggiornato: 21/9/2009 16:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Morti italiani a Kabul
Autore: luigi1975 Inviato: 21/9/2009 16:18:18

PER NAP

Da buon stratega prima devi fare scoprire il nemico che per fortuna è idiota.

Hanno manifestato apertamente solidarietà ai Talebani.

Hanno attribuito a questi criteri di giustizia ed equità.

Li hanno nominati detentori di diritto.

Insomma ne hanno fatto un esempio di civiltà da invidiare e dove noi occidentali siamo le bestie.

Metti caso passa una donna da qui, magari con idee sinistrorse, quantomeno si rende conto che razza di compagni di viaggio ha!

Vorrei vedere le loro madri, sorelle ed amiche nelle condizioni delle donne Talebane e poi sentire dire loro che è questione di cultura!



Raramente mi capita di leggere una simil sequela di cazzate, analizziamole:

La prima parte sulla solidarietà, ad oggi, non essendoci uno straccio di PROVA che giustifichi un'aggressione unilaterale, i talebani sono le vittime! Ma è Italiano.
(p.s. Se anche ci fosse na prova, Bin Laden è Saudita, se dicevano che stava in Italia potevano bombardarci? e se qualcuno avesse espresso solidarietà all'Italia sarebbe stato filoterrorista?)

Sulla giustizia, noi abbiamo come premier il mandante delle ultime e più gravi stragi terroristiche mai fatte in Italia, gli americani avevano come presidente uno che si è ammazzato 3000 persone pe farne fori altre 700mila, non saranno equi, ma meglio di noi si.

Sulle bestie, certo! Per colpa di gente come te, pronta a vendersi per pochi spiccioli, siamo diventati bestie ... ma vi elimineremo presto!

Sul "sinistrorso", partendo dall'ABC, qualsiasi cretino sa, forse tranne Silvio e te, che la sinistra si chiama così perchè nel parlamento francese a sinistra stavano i RIFORMISTI ... notoriamente i Talebani, che vogliono applicare alla lettera testi di millenni fa, son dei progressisti!
(è ironico, nel caso non lo capiste)

Ultimo appunto, negli anni 60 da noi la donna stava come e peggio che da loro, poi le donne si son ribellate e la situazione è cambiata.
Adesso con solo 3 pompe ti fanno ministro!
Quindi non so chi ci ha guadagnato nel cambio ... ma soprattutto, se vogliono cambiamenti, devono cambiare LORO, non puoi imporgli qualcosa TU.

audisio
Inviato: 21/9/2009 16:54  Aggiornato: 21/9/2009 16:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Ragazzi, ma secondo voi Nap che tipo di alimentazione usa?
A benzina o a energia solare?
No, perchè nel primo caso con l'abbondanza di petrolio che hanno rubato agli arabi mi sa che ce lo dovremo sorbire ad infinitum.
Mentre nel secondo caso, potrebbe anche scaricarsi alle prime ombre della sera.
Certo, se è un robot fotovoltaico ci attacchiamo al kaiser...

hendrix
Inviato: 21/9/2009 16:56  Aggiornato: 21/9/2009 16:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 12/9/2006
Da:
Inviati: 1048
 Re: Morti italiani a Kabul
Solo per ricordare che, oltre ai 6 militari italiani, nell'attentato in questione sono morti anche 15 civili afghani.
Che vanno a sommarsi ai ca. 7500 dall'inizio del conflitto.



Per questi qui niente funerali di stato, niente caciara mediatica, niente di niente.
Evidentemente sono solo effetti collaterali delle bombe intelligenti...
E meno male che è una missione di pace e democrazia, fosse stata una guerra vera...

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 16:56  Aggiornato: 21/9/2009 16:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Ragazzi, ma secondo voi Nap che tipo di alimentazione usa?


Secondo me vive di pane e simpatia

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Tollani
Inviato: 21/9/2009 16:57  Aggiornato: 21/9/2009 16:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
perchè mai devi offendere che non la pensa come te, eh... caro Nap Orso Capp... ho chiesto semplicemente a giggino di spiegarmi il suo concetto di cultura occidentale...??? L'ho forse insultato...? Ho parlato male di lui o della sua famiglia...??? Ho chiesto cose tabu'...???
E poi tu che cazzo vuoi da me...?

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
audisio
Inviato: 21/9/2009 16:57  Aggiornato: 21/9/2009 16:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Anche l'Ungheria esprime il proprio cordoglio per i caduti italiani:
http://roma.repubblica.it/multimedia/home/10690795
UAH UAH UAH UAH UAH UAH UAH

Nap
Inviato: 21/9/2009 16:58  Aggiornato: 21/9/2009 16:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Ghilgamesh finalmente, uno che parla chiaro e in odore di verità. Ma ti dirò di più: quei 3000 morti li ha fatti bush ma non è stato l'esecutore materiale, no! Io ho visto chiaramente che la prima torre l'ha abbattuta un razzo fotonico mentre la seconda è stato.. mazinga z. Ma la notizia è un'altra: nella cabina di pilotaggio del buon mazinga c'era BARBARA BUSH. Hai capito perchè luigino ha torto marcio? anche in usa le donne sono sottomesse e devono far equello che dicono gli uomini.
Bravo, era ora!

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:00  Aggiornato: 21/9/2009 17:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
su tollani non ti incazzare con me dai, fai il bravo cagnolino e ritorna nel dizionario. Oh, bravo!
Certo che sto via 10 secondi e il mondo viene sommerso da un mare di puttanate incredibili! Ragazzi non estinguete l'umanità a parole per favore

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 17:01  Aggiornato: 21/9/2009 17:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Decisamente... pane e simpatia. Forse con una spruzzata di basilico e nutella.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 17:02  Aggiornato: 21/9/2009 17:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Bè decalagon, sempre meglio che i liquidi corporali!

audisio
Inviato: 21/9/2009 17:03  Aggiornato: 21/9/2009 17:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Nap, prepara la divisa per la prossima "missione di pace".
Cha a parlare dietro una tastiera son buoni tutti.
Fai il tuo dovere, diventa anche tu un eroe per la Patria.
Insomma, fatti ammazzare...

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 17:03  Aggiornato: 21/9/2009 17:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER TOLLANI

sei talmente impantanato nella cultura talebana che hai perso ogni contatto con la sana cultura occidentale.

Stendo un velo pietoso sul significato che tu vuoi attribuire al verbo elogiare (sei messo male), mah! e pensare che il concetto è elementare (proprio come classe scolastica).

Ma ci pensate quanto sono idioti i comunisti? Per i Talebani i comunisti sono buoni solo per provare quanto solo affilati i loro coltelli.

Anche il termine civiltà occidentale è di uso comune per noi.

Ma poichè tu sei un comunista ti spiego cosa significa:

Il termine Occidente caratterizza una area economico-culturale che comprende l'Europa e le Americhe (in particolare le nazioni più ricche ed industrializzate di queste due aree), e in senso più allargato, paesi con simili caratteristiche come l'Australia, la Nuova Zelanda, il Giappone e la Corea del Sud.

In questa visione, quest'area è caratterizzata da determinate caratteristiche economiche e politiche, spesso più idealmente intese che non effettivamente implementate: stato di diritto, riconosciuta tolleranza per le minoranze, liberismo economico e liberalismo politico, talora socialismo democratico, multipartitismo, libertà di espressione, di movimento e di organizzazione sindacale. Per la gran parte, da un punto di vista religioso, prevale nell'area la matrice cristiana. (Liberamente tratto da Wikipedia).

Praticamente tutto quello che ti sta sulle palle.

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:04  Aggiornato: 21/9/2009 17:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
si in effetti.. tu invece si vede che sei operativo

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 17:04  Aggiornato: 21/9/2009 17:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Ma il buon Nappo è della folgore? O è un carabiniere? Magari a giudicare da come parla è l'aiutocuoco del contingente..

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 17:05  Aggiornato: 21/9/2009 17:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
si sono ignorante come i morti di cui ti rallegri. Però, a differenza tua, non puzzo di merda, decalagon

Tollani
Inviato: 21/9/2009 17:05  Aggiornato: 21/9/2009 17:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Ho forse chiesto qualcosa a te...?

Che fine dicitore... NAP, i miei omaggi.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Decalagon
Inviato: 21/9/2009 17:06  Aggiornato: 21/9/2009 17:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Impressionante! Senti gli odori fino li? Comunque, a parte gli scherzi o gli insulti, la mia domanda aveva un senso. Sei nell'esercito?

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 17:07  Aggiornato: 21/9/2009 17:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
e che cazzo me ne frega se me l'hai chiesto o no???

audisio
Inviato: 21/9/2009 17:08  Aggiornato: 21/9/2009 17:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Uhmmmmmmmmmmmmm
Luigino, mi sa che Castro e Chavez c'hanno qualche ritrosia a farsi inserire nel tuo Occidente.
Eh eh eh
Tanto è vero che Chavez sta mettendo a punto un'alleanza con Teheran, proprio contro l'Imperialismo Occidentale.
Ah, dimenticavo che per voi Occidentali l'America sono solo gli USA.
Gli altri sono solo schiavi da utilizzare nelle piantagioni di banane.

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 17:08  Aggiornato: 21/9/2009 17:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Beh, a me me ne frega.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Nap
Inviato: 21/9/2009 17:09  Aggiornato: 21/9/2009 17:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
no decalagon sono medico. E dove sono stato per quasi 3 anni non ci tengo a dirlo, non sono come il grande AUDISIO che ci tiene tanto. In ogni caso a parlare dietro un muro sono buoni tutti ma stare davanti a certe cose ci scommetterei di no. E se le bombe uccidono i soldati le minchiate e l'ipocrisia uccidono i loro familiari, coglioni insensibili e incompetenti!

audisio
Inviato: 21/9/2009 17:12  Aggiornato: 21/9/2009 17:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Nap, non dire stronzate e olia il mitra che devi partire.
Il dovere ti chiama, o vuoi fare il vigliacchetto?
Tutti uguali, voi carabinieri, sapete solo sparare a dei ragazzi a 10 metri di distanza (vedi Carlo Giuliani).
O torturare ragazze inermi come a Bolzaneto e alla Diaz.
Quando incontrate qualcuno con le palle, giù a piangere.
"Ci hanno sparato, ci hanno sparato".
Ripeto, vai a farti ammazzare in Afghanistan.
La Patria ha bisogno di te.

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:12  Aggiornato: 21/9/2009 17:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
"Beh, a me me ne frega" era indirizzata al grande insegnante di italiano dotto prof tollani non a te. cazzo!

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:13  Aggiornato: 21/9/2009 17:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
AUDISIO sei un poeta nato.. putroppo nato!

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 17:14  Aggiornato: 21/9/2009 17:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
no decalagon sono medico. E dove sono stato per quasi 3 anni non ci tengo a dirlo, non sono come il grande AUDISIO che ci tiene tanto. In ogni caso a parlare dietro un muro sono buoni tutti ma stare davanti a certe cose ci scommetterei di no. E se le bombe uccidono i soldati le minchiate e l'ipocrisia uccidono i loro familiari, coglioni insensibili e incompetenti!


Ma a me dei familiari di questi non me ne frega niente (esattamente come a loro non fregherebbe niente se crepassi io), e vuoi che ti spieghi perché?? O forse nella tua infinita conoscenza del mondo non ci arrivi?? UN SOLDATO CHE MUORE IN GUERRA E' COME UN FALEGNAME CHE SI MARTELLA UN DITO O SI SEGA UNA MANO CON LA CIRCOLARE!!! Sono i rischi del mestiere, quindi non venirmi a fare i moralismi sui parenti dei soldati che mi vien da ridere. Mi rattristo di più per una coppia di genitori che perde un figlio per l'incompetenza di un medico che per i familiari di un soldato.
E ora torna in mezzo ai filonazisti della folgore a compiangere quei sei uomini, se ti fa piacere versare finte lacrime di coccodrillo.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
audisio
Inviato: 21/9/2009 17:15  Aggiornato: 21/9/2009 17:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Nap, non vedo tracce di poesia.
Solo lucida analisi, la mia.
Ma non mi hai risposto.
Quand'è che parti?
Non a fare il medico a 10.000 euro al mese col culo al caldo e mignotte a gratis.
No, dico a sparare contro i talebani.
Se no, non vale.
Se no, sei solo un quaquaraqquà.
Come tutti quelli a favore della guerra, a parole.

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:16  Aggiornato: 21/9/2009 17:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
si hai ragione in effetti. Tu morirai di seghe allora, come è naturale che sia. E tu torna dalla biologica da dove sei uscito

Tollani
Inviato: 21/9/2009 17:17  Aggiornato: 21/9/2009 17:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Grazie per aver preso le informazioni da wikipedia... bravo.

Ma una tua definizione non sapresti darla...? Hai un tuo pensiero o li prendi tutti a prestito...??? O a noleggio...???

Io comunista e amico dei talebani... bravo, continua pure ad ingozzarti della tua crassa ignoranza... non accettare mai dialogo e confronto (anche quando provocatorio), usa sempre l'insulto come arma di offesa, questo denota la tua pochezza di spirto...

bravo continua pure nelle tue credenze...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Nap
Inviato: 21/9/2009 17:18  Aggiornato: 21/9/2009 17:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
hai ragione AUDISIO, sono io che faccio il quaqquaraqqua.
a proposito, intelligentone: io conosco un campano un siciliano e un calabrese e sono gran brave persone. Ergo mafia ndrangheta e camorra sono tutte frutto sella tua solita propaganda. Corretto, credo, alla luce del tuo illuminante incontro con l'uomo barbuto!!
Mamma che sapienza, AUDISIO!! spaventi

audisio
Inviato: 21/9/2009 17:19  Aggiornato: 21/9/2009 17:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Nap, non sai articolare due parole di fila che abbiano un senso.
Fai pena.
Ti potevi inventare una delle cazzate che si dicono di solito in questi casi.
Non so, "io servo la patria a casa, ad esempio c'è bisogno di organizzare il consenso attorno ai nostri ragazzi in guerra" e menate del genere.
Invece, dalla tua bocca non escono che monosillabi...

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:20  Aggiornato: 21/9/2009 17:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
confermato: tollani è il figlio di zingarelli e quindi odia wikipedia

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:21  Aggiornato: 21/9/2009 17:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
AUDISIO: io servo la patria a casa, c'è bisogno di organizzare il consenso attorno ai nostri ragazzi in guerra. Va bene? dai che se fai il bravo stasera ti porto le caramelle

Decalagon
Inviato: 21/9/2009 17:21  Aggiornato: 21/9/2009 17:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/8/2009
Da:
Inviati: 6643
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Nap, non sai articolare due parole di fila che abbiano un senso.
Fai pena.

«Goku è Verità. Io sono la Via, la Verità e la Vita. E risorgo quando mi pare.»
Tollani
Inviato: 21/9/2009 17:22  Aggiornato: 21/9/2009 17:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Nuclei Armati Proletari...

certo che non ti frega... parlavo con giggino, quindi impara a farti i fatti tuoi, che campi cent'anni... di solitudine

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
luigi1975
Inviato: 21/9/2009 17:22  Aggiornato: 21/9/2009 17:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER GHILGAMESH

da quando è che ho detto che qui dentro si stanno organizzazndo per fondare il partito degli idioti spunta sempre un nuovo candidato per la Presidenza.

Vediamo se riesci a battere gli altri. Sarà dura ma da un primo sguardo agli aborti che hai partorito sembra che la stoffa ci sia e ci sia tutta.

Citazione:
La prima parte sulla solidarietà, ad oggi, non essendoci uno straccio di PROVA che giustifichi un'aggressione unilaterale, i talebani sono le vittime! Ma è Italiano. (p.s. Se anche ci fosse na prova, Bin Laden è Saudita, se dicevano che stava in Italia potevano bombardarci? e se qualcuno avesse espresso solidarietà all'Italia sarebbe stato filoterrorista?)


Mi sembra aria fritta, tutte le parti politiche concordano che i Talebani sono cattivi e siccome dipende da loro l'invio degli eroici militari italiani, noi massacriamo i Talebani. Che te frega? Vuoi levarci i giocattolo dalle mani? E a chi cazzo spariamo sempre alle sagome? E poi una importantissima cosa che dimentichi e quella che dobbiamo provare le nuove armi! Migliore occasione di questa! tra qualche giorno sentirai i botti....
Ancora alle prove stai apresso?

Citazione:
Sulla giustizia, noi abbiamo come premier il mandante delle ultime e più gravi stragi terroristiche mai fatte in Italia, gli americani avevano come presidente uno che si è ammazzato 3000 persone pe farne fori altre 700mila, non saranno equi, ma meglio di noi si.


questo si chiama abuso di coca. Hai il cervello, oopss.. scusa non hai il cervello....insomma cosa cazzo ti è andato in pappa nella scatola cranica?

Citazione:
Sulle bestie, certo! Per colpa di gente come te, pronta a vendersi per pochi spiccioli, siamo diventati bestie ... ma vi elimineremo presto!


Come noi siamo le bestie e tu ci vuoi eliminare? E con che cosa con la fionda? Coglione perchè non vieni che lubrifico la canna del fucile con il tuo grasso di merda! Magari proprio in Afghanistan!

Citazione:
Sul "sinistrorso", partendo dall'ABC, qualsiasi cretino sa, forse tranne Silvio e te, che la sinistra si chiama così perchè nel parlamento francese a sinistra stavano i RIFORMISTI ... notoriamente i Talebani, che vogliono applicare alla lettera testi di millenni fa, son dei progressisti! (è ironico, nel caso non lo capiste)


perfetto quindi sedendosi a sinistra sono progressisti! Perchè ironico?

Per quelli come te è normale visto che ancora vivi nelle caverne, quindi loro sono progressisti! Ma vaff.... ma che prendi per il culo?

Citazione:
Ultimo appunto, negli anni 60 da noi la donna stava come e peggio che da loro, poi le donne si son ribellate e la situazione è cambiata.


Questo è scemo totale! Penso che hai tutti i requisiti per la Presidenza. Ragazzi vi immaginate gina lollobrigida con il burqa e pestata a sangue, ma si mettiamoci pure la cardinale e la loren tutte donne che avrebbero potuto circolare liberamente in una "civiltà talebana".

Sei solo un coglione provocatore. Valle a raccontare a tua madre queste cazzate e vedrai cosa ti risponde! te lo posso dire io: Ma non era meglio che ti abortivo coglione?

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:24  Aggiornato: 21/9/2009 17:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
tollani: io scrivo quel cazzo che mi pare su te o altri fino a che non mi bannano o me vado!! è chiaro o no?? Voi sputtanate a dx e sx gente che manco esiste più e che cazzo vuoi da me??

audisio
Inviato: 21/9/2009 17:24  Aggiornato: 21/9/2009 17:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Vabbè, dai ragazzi, avete visto che da bravo robot risponde a meraviglia.
Purchè lo programmi bene lui ripete tutto quello che gli dici.
Deve essere la nostra nuova arma segreta.
I Talebani se la stanno a fà sotto...

Tollani
Inviato: 21/9/2009 17:24  Aggiornato: 21/9/2009 17:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Sono orfano... sciacquati la bocca con la trielina prima di parlare di chi sono figlio... idiota.

Cioè, ti rendi conto di che brutte persone siete tu e giggino, pronti ad insultare solo per delle opinioni...?

Io non sputtano a dx e sx gente che non c'è piu', io penso che chi muore in guerra, facendo il proprio lavoro, cosciente di quello che fa' non è un martire e nemmeno un eroe... per questo insulti e spurti, ed amicizie coi talebani.

Siete proprio brutte persone, rimanete nella vostra arrogante ignoranza.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Nap
Inviato: 21/9/2009 17:27  Aggiornato: 21/9/2009 17:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
no AUDUSIO, hanno finito la merda quando sapevano che arrivavi tu. Mi sa che a breve si arrendono se ripeti la minaccia

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:29  Aggiornato: 21/9/2009 17:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Se sei ofano è colpa mia? Guarda che io ho chiesto compassione per i figli dei morti, i tuoi amici dicono che non gliene frega un cazzo, i morti ... capitano! Quindi rompi i coglioni a loro e usala tu la trielina, al posto del piscio!

audisio
Inviato: 21/9/2009 17:31  Aggiornato: 21/9/2009 17:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Hai visto, Nap?
Sto facendo più io per la causa della "LIBERTA' OCCIDENTALE" che tu, luigino e quell'Armata Brancaleone della Folgore.
A proposito, te li raccomando quelli della Folgore.
Prendono schiaffi a ripetizione da Pisani, Livornesi e Senesi (che solo su questa cosa si trovano d'accordo, l'odio verso i parà) e pretendono di confrontarsi con gente che fa la guerriglia da secoli.
Ma limitatevi a giocare a Risiko chè almeno salvate il culo.

Tollani
Inviato: 21/9/2009 17:31  Aggiornato: 21/9/2009 17:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Morti italiani a Kabul
Bravo... come detto sopra sei proprio una bella persona. Complimenti.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Nap
Inviato: 21/9/2009 17:32  Aggiornato: 21/9/2009 17:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
si hai ragione: AUDISIO SANTO, E SUBITO cazzo

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:33  Aggiornato: 21/9/2009 17:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
grazie tollani-zingarelli, detto da te mi lascia un certo senso di soddisfazione

ELFLACO
Inviato: 21/9/2009 17:34  Aggiornato: 21/9/2009 17:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/10/2005
Da:
Inviati: 1839
 Re: Morti italiani a Kabul
Mi spiace ma secondo me fra Un pò arriva Redazione con il macete e si mette a sfoltire un pò di utenti da "ambi i lati", se così si può dire.

Adios muchachos.

“Le persone non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi a dover aver paura delle persone.”
audisio
Inviato: 21/9/2009 17:35  Aggiornato: 21/9/2009 17:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Dopo di lei, Messer Nap.
Non sia mai che passo avanti ad un autentico eroe della Libertà contro la barbarie di Magneto e del Dr. Destino!
Salvateci, prodi Vendicatori!
Eh no, Uomo Gomma, con quei tentacoli da piovra non tocchi il culo a Medusa!!!

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:36  Aggiornato: 21/9/2009 17:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
su questo non ho dubbi, sull' "ambo i lati" sarei poco sicuro. Sono io che non partecipo al trenino!!

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:37  Aggiornato: 21/9/2009 17:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
AUDISIO: sei onnisciente! a te l'onore, ci mancherebbe

audisio
Inviato: 21/9/2009 17:39  Aggiornato: 21/9/2009 17:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
El Flaco, non mi sembra che nessuno di quelli "della nostra parte", diciamo così sia mai sceso sul piano degli insulti come Nap e Luigino.
Noi argomentiamo, proponiamo, ironizziamo.
Loro insultano.
Mi sembra chiaro chi debba essere bannato.

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:41  Aggiornato: 21/9/2009 17:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
si lo sappiamo anche noi, però per sicurezza le mutande di ghisa le ho messe lo stesso, AUDISIO

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 17:42  Aggiornato: 21/9/2009 17:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER TOLLANI

Citazione:
Ma una tua definizione non sapresti darla...? Hai un tuo pensiero o li prendi tutti a prestito...??? O a noleggio...???


Ma ci sei o lo fai? Che definizione vuoi? Volevi sapere la definizione di civiltà occidentale e te l'ho scritta. Che cosa vuoi interpretare? E' quella!

Citazione:
Io comunista e amico dei talebani... bravo, continua pure ad ingozzarti della tua crassa ignoranza... non accettare mai dialogo e confronto (anche quando provocatorio), usa sempre l'insulto come arma di offesa, questo denota la tua pochezza di spirto...


Meno male che hai l'onestà intellettuale di ammettere che hai provocato!

Quale dialogo vuoi che ci sia?

Il ritiro delle truppe? Sono daccordo!

I talebani sono civili? No!

Il popolo Afghano deve sbrigarsela da solo? Prima gli abbiamo messo la terra a sottosopra e poi li abbandoniamo?

La pace? Impossibile! Troppi morti di mezzo tra afghani e afghani.

Vie d'uscita? Non dovevamo entrarci!

Perchè ci siamo entrati? Perchè siamo coglioni e pensiamo che dovunque andiamo ci vogliono bene!

Hanno fatto bene i Talebani a colpire gli Italiani? Ci hanno fin troppo rispettati! Noi non siamo in guerra con loro e loro lo sanno, ma la strategia militare è stata giusta, devono indebolire la coalizione!

Cosa accadrà adesso? Siamo in guerra!

Come finirà? In una ecatombe!

Che possiamo fare? Nulla!

E' possibile evitarlo? no!

Vie d'uscita? Dipende quando accadrà il prossimo attentato!

Cosa si potrà decidere politicamente? Minimo mantenimento di truppe d'attacco e rafforzamento dell'impegno aereo! addestramento della polizia locale, aiuti alla popolazione.

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 17:48  Aggiornato: 21/9/2009 17:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER AUDISIO

I post sono scritti puoi andare a ritroso e vedere chi ha acceso la miccia non fare la vittima inocente.

Avete cominciato pesantemente voi ed è tutto scritto.

audisio
Inviato: 21/9/2009 17:52  Aggiornato: 21/9/2009 17:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Primo post di Luigino:
"Un capello di un soldato italiano vale più di tutto l'Afghanistan".
Chiara provocazione.
Con uno così non puoi discutere.
Gli puoi solo menare e non avendocelo a portata di mano...

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:53  Aggiornato: 21/9/2009 17:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
cazzo luigi: non importa chi ha cominciato, la vuoi capire che se non facciamo il trenino siamo noi gli intrusi??
E più argomenti tiri fuori più i bambini si lamenteranno con la maestra per farci sospendere e mettere in castigo!
Poi non prendere le ragioni, con queste persone l'unica cosa è darla la ragione, azz, non rischiamo per niente!

audisio
Inviato: 21/9/2009 17:54  Aggiornato: 21/9/2009 17:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Per non parlare di Nap.
Primo suo intervento:
"salutate da parte mia i vostri neuroni".
Chiaro l'intento di collaborare ad una sana e ricca discussione...

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:54  Aggiornato: 21/9/2009 17:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
mamma mia luigi, ma sei matto? Che provocazione hai fatto? e meno male non hai detto: "un capello unto di un soldato..." sennò erano querele a tutto spiano

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:55  Aggiornato: 21/9/2009 17:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
scusa AUDISIO hai ragione anche stavolta. Come faccio a usare la parola neuroni con uno come te???

Nap
Inviato: 21/9/2009 17:58  Aggiornato: 21/9/2009 17:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Voi invece si che siete stati su una discussione pacata e cordiale, dobbiamo pentirci mi sa

audisio
Inviato: 21/9/2009 18:00  Aggiornato: 21/9/2009 18:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Dunque, diciamo le cose come stanno.
Luigino e Nap dovevano essere bannati al primo post.
Luigino per post chiaramente razzista e Nap per insulti agli altri utenti.
Ora, è chiaro che Massimo non può stare tutto il tempo nel sito.
Ma è chiaro anche che io ed altri non possiamo farci insultare impunemente per ore.
E' umanamente impossibile.
Nap non ha fatto altro che insultare, mettendo di mezzo anche i genitori.
Adesso che debbano pagare gli offesi mi sembrerebbe sommamente ingiusto.
Anticipo l'obiezione: ma ai troll non si dà da mangiare.
Bene, giustissimo.
Risultato?
Thread invasi solo dai loro post deliranti e obiettivo degli stessi troll perfettamente raggiunto.
Tecnica notoriamente chiamata spam.
Non c'è soluzione?
Apparentemente no, sanno bene il loro mestiere i trolls.
Gli fanno corsi appositi.
Pagati dalla Regione.

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 18:00  Aggiornato: 21/9/2009 18:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
"Un capello di un soldato italiano vale più di tutto l'Afghanistan".


Perfetto dove è l'offesa fatta alla tua persona?

Citazione:
Gli puoi solo menare e non avendocelo a portata di mano...


Opinione personale.

Leggi gli altri e vedi quando cominciano gli insulti personali.

Nap
Inviato: 21/9/2009 18:01  Aggiornato: 21/9/2009 18:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
l'ho detto che eri preveggente AUDISIO

Nap
Inviato: 21/9/2009 18:04  Aggiornato: 21/9/2009 18:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
Però è strano, AUDISO. MI risultava che invece si guadagnasse con un blog in certi modi, mmmhhhh. C'entri qualcosa tu? Mah, non fa per me, ignorante e derelitto carabiniere o appuntato o militare cattivone o.... Tu si che la sai lunga, mi sa!

audisio
Inviato: 21/9/2009 18:05  Aggiornato: 21/9/2009 18:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione da luigi:
"Un capello di un soldato italiano vale più di tutto l'Afghanistan".
Perfetto dove è l'offesa fatta alla tua persona?
.............................................................
Hai offeso più che la mia persona.
Ti giuro, se mi avessi dato del testa di cazzo, mi sarei incazzato meno.
Ma non puoi capirlo.
Per te chi non è italiano è merda da gettare nello sciacquone...

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 18:11  Aggiornato: 21/9/2009 18:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER AUDISIO

Ti accontento sei una testa di cazzo!

Per il resto tu hai capito quello che hai voluto.

Io ho voluto indicare che finchè andiamo lì a fare le crocerossine mi potrebbe anche stare bene.

Ma i ragazzi devono tornare vivi, quello non è un paese che ci merita e nemmeno ci vogliono.

Quindi che cazzo ci stiamo a fare?

Quindi in un paese come questo vale di più il capello del nostro soldato che l'intero Afghanistan come regione non come abitanti.

Siete voi che parlate di occupazione territoriale ed insediamenti.

Tutto questo non vale quel cazzo di capello.

Nap
Inviato: 21/9/2009 18:12  Aggiornato: 21/9/2009 18:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
luigi per favore: non capisci nemmeno le finezze di AUDISIO. Via di qui, subito. In castigo

audisio
Inviato: 21/9/2009 18:14  Aggiornato: 21/9/2009 18:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Chiarisco meglio il concetto per luigi e nap:
non potete venire qui e comportarvi come nei forum delle Forze Armate o della Polizia (per chi non li conoscesse andate a farvi un giro nel forum della Polizia e controllate i post dopo Genova, che esempio eccezionale di umanità e correttezza professionale che trovereste).
Lì siete abituati a scrivere, "adesso rompiamo il culo a 'sti dementi inferiori", "bruciamo 'sti arabi zozzoni" e via amenità varie.
Qui, invece, incontrate gente che non la pensa come voi.
Dunque, dovreste entrare in punta di piedi e cercare di convincere gli altri (ad esempio) che la missione è necessaria (cosa quasi impossibile, ma questo dovrebbe essere il vostro obiettivo nella discussione).
Questo se foste in buona fede.
Ma non lo siete.
Volete solo provocare.
All'inizio, io ho cercato di spiegarvi perchè sono contro questa guerra.
Ma mi avete (a me e ad altri) preso solo per il culo e provocato.
Ci sono i post a provarlo.

audisio
Inviato: 21/9/2009 18:15  Aggiornato: 21/9/2009 18:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione da luigi:
Quindi che cazzo ci stiamo a fare?
...................................................
Oh, ecco, l'avessi detto subito saremmo andati d'accordo.

Nap
Inviato: 21/9/2009 18:17  Aggiornato: 21/9/2009 18:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
scusa ma che ci vado a fare a vedere quei blog? Li conosco bene, non hai mica scoperto che sono appuntato o agente o militare ecc? Ma che cazzo fai, ti contraddici? Basta grappa e bsta sniffare, per favore, non è contro la tua grande e rispettabilissima morale??

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 18:17  Aggiornato: 21/9/2009 18:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
MI risultava che invece si guadagnasse con un blog in certi modi, mmmhhhh. C'entri qualcosa tu?

E' la solita banda di figli di puttana che entra in casa degli altri, pisciano e cagano dappertutto e, non contenti, come al solito attaccano il padrone di casa (Massimo) con la solita solfa di sempre del guadagno ed altre cose che sono ormai il loro marchio distintivo, come mettere in bocca alla gente roba che non ha mai detto e quando gli si fa notare che stronzi siano come il miglior delinquente vigliacco ritrattano.

E' anche chiaro come si comportino alla stessa maniera dappertutto, compresi paesi stranieri.

E' per colpa di facce di merda come loro che gli Italiani sono detestati e schifati e insultati nel resto del "Mondo Occidentale" dove pensano che gli Italiani siano un po' al di sotto degli antropofagi, buffoni, vigliacchi e traditori, forti con i deboli e deboli con i forti e gente da emarginare.
Grazie mille per tutto quel che fanno, e che possano tutti morire ammazzati come dei cani rognosi.

Fanno schifo.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Nap
Inviato: 21/9/2009 18:20  Aggiornato: 21/9/2009 18:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
ah ecco cosa aspettavi, ti scotta il culo ora?? Mi sembra tu abbia chiarito la tua posizioneora grazie. E, devo dire, come ha detto AUDISIO, pacatamente e con serenità, educatamente e con grande finezza. Scusami se ho fatto il cattivone, perdonami ..
pike

audisio
Inviato: 21/9/2009 18:20  Aggiornato: 21/9/2009 18:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Comunque hai scritto anche questo nel tuo primo post, caro luigi:
"morire per questi caproni "
..................................................................................
Vedi, è sempre questione di punti di vista.
Per te i caproni sono gli afghani, per me potrebbero essere quelli che per sposarsi con la Rolls invece che con la 500, si fanno due settimane di più in Afghanistan.
I primi, gli afghani, la morte non se la cercano, gli piomba dall'alto.
I secondi ci prendono addirittura l'aereo, per andare ad incontrarla.
Vedi tu chi è più fesso.
Che, preciso per la censura, non è un insulto.
E' una semplice constatazione.
Infatti, nessuno qui dentro farebbe la stessa cosa, Nap e Luigi compresi.

Lezik85
Inviato: 21/9/2009 18:23  Aggiornato: 21/9/2009 18:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: Morti italiani a Kabul
La volontà di provocare c'era già. Si è piazzata davanti la solita menata dei bambini:

Citazione:
Guarda che io ho chiesto compassione per i figli dei morti


Si perchè tutti devono essere omologati, tutti devono pensare come la massa. Altrimenti il controllo si scioglierebbe. Automi come sempre.

Nap
Inviato: 21/9/2009 18:25  Aggiornato: 21/9/2009 18:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
grande leizig85! allora mandiamoli affanculo sti bambini, così non siamo nella "massa"
ah leizig85: ma vaffanculo và!!

Nap
Inviato: 21/9/2009 18:29  Aggiornato: 21/9/2009 18:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/9/2009
Da:
Inviati: 136
 Re: Morti italiani a Kabul
signori, so che vi darò un dispiacere ma devo andare. Del resto ho parlato almeno di un neurone: era restato solo AUDISIO, da solo non ci arriva a uno; poi è tornato pike…e quindi il cagnolino leizig, e siamo a 0,5, quindi basta. L’intervento infine del buon pike mi lascia supporre che il mio tempo stia per scadere, arriverà il “padrone” come lo ha chiamato lui e mi caccerà, ovviamente!. So anche che dopo che avrete pianto miseria verrò bannato in modo deciso ed energico, come si addice a degli omaccioni come voi. Magari invece verrò bannato perché non ho mai visto soldati italiani violenti e massacratori di donne e bambini nonché distruttori della libertà e della democrazia afgana o irachena ecc. ecc. Questo si è un dramma, e pensare che sono tutti dei veri e propri delinquenti: picchiano i figli e stuprano le madri, poi uccidono a sangue freddo chi gli capita a tiro. Bastardi! Voglio entrare nelle vostre forze fatte di valorosi che agiscono, mica sputtanano nell’ombra chi non si può difendere (questi vigliacchi che voi non conoscete e non approvate!)
Addio allora e spero di riuscire a tornare fra voi e rallegrarvi, ma, purtroppo, l’oscurità mi vieterà di rientrare in questo adorabile covo di colti e raffinati intellettuali.
Addio e.. sprecatevi pure in elogi e grandi dispiaceri, ho i miei dubbi che mi risentirete ancora: appena il papà tornerà a casa mi manderà via, sob! Che peccato, stava iniziando una bella amicizia!
Saluti al vostro carabiniere, militare o ... chiedete al saggio e onnisciente AUDISIO, lui oltre che preveggente vede anche attraverso i .. blog!

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 18:31  Aggiornato: 21/9/2009 18:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER WALTER (AUDISIO)

Citazione:
Qui, invece, incontrate gente che non la pensa come voi.


Fammi capire, io penso che un blog non sia esclusiva di una determinata ideologia, sennò il sig. Mazzucco dovrebbe essere onesto nell'indicare che questo sito è gestito da estremisti di sinistra.

Sicuramente legittimo, ma quantomeno non cadiamo (almeno io) nell'equivoco di commenatare opinioni libere da una determinata appartenenza politica.

Quindi spazio per tutti.

Se è il vostro territorio bastava dirlo, è chiaro che non potremo andare daccordo praticamente su nulla.

Mi dispiace perchè in altre discussioni aperte da Mazzucco avevo trovato motivi di interesse. Tipo 11 settembre.

Ma se è questa la realtà allora anche quella è tutta una montatura originata per motivi politici.

Ci sono cascato in pieno e dire che la puzza della muffa comunista la sento a diverse miglia di distanza.

Ma poi tu non sembri proprio chiuso. Mi sa tanto che c'è troppa indisposizione preconcetta.

audisio
Inviato: 21/9/2009 18:31  Aggiornato: 21/9/2009 18:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
Già si comincia a respirare meglio...

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 18:35  Aggiornato: 21/9/2009 18:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER AUDISIO

Citazione:
E' la solita banda di figli di puttana che entra in casa degli altri, pisciano e cagano dappertutto e, non contenti, come al solito attaccano il padrone di casa (Massimo) con la solita solfa di sempre del guadagno ed altre cose che sono ormai il loro marchio distintivo, come mettere in bocca alla gente roba che non ha mai detto e quando gli si fa notare che stronzi siano come il miglior delinquente vigliacco ritrattano. E' anche chiaro come si comportino alla stessa maniera dappertutto, compresi paesi stranieri. E' per colpa di facce di merda come loro che gli Italiani sono detestati e schifati e insultati nel resto del "Mondo Occidentale" dove pensano che gli Italiani siano un po' al di sotto degli antropofagi, buffoni, vigliacchi e traditori, forti con i deboli e deboli con i forti e gente da emarginare. Grazie mille per tutto quel che fanno, e che possano tutti morire ammazzati come dei cani rognosi. Fanno schifo.


Intendevi questi come insulti?

A me sembrano peggio!

audisio
Inviato: 21/9/2009 18:37  Aggiornato: 21/9/2009 18:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Luigi, un pò di decenza.
Io sì sono comunista con simpatie anarchiche, ma credo che qui dentro di comunisti, anarchici o similari ce ne saranno meno di una decina, sul totale di tutti quelli che hanno mai scritto un post su LC.
Del resto, le discussioni sui temi economici sono, come dire, piuttosto accesi tra di noi.
Il tuo problema è che non riesci a concepire che uno possa contestare questa società, questo sistema di Menzogna Legalizzata senza per questo essere un comunista.
Te l'hanno ben inculcato in testa.
Come diceva Gaber:
"perchè chi era diverso, era comunista".
Ecco, per te chi è diverso è comunista.
Per me non è un'offesa, anzi, ma credo che Pike, Paxtibi e altri abbiano qualcosa da dire in proposito...

PikeBishop
Inviato: 21/9/2009 18:38  Aggiornato: 21/9/2009 18:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione:
Fammi capire, io penso che un blog non sia esclusiva di una determinata ideologia, sennò il sig. Mazzucco dovrebbe essere onesto nell'indicare che questo sito è gestito da estremisti di sinistra.



Per essere uno che solo l'altro ieri si e' beccato della spia dell'MI6 e' un bel cambiamento...
E dire che di piu' anticomunisti di me pensavo che ci fosse solo Winston Churchill.

Io sono politicamente a destra dei miliziani dell'Alabama...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
audisio
Inviato: 21/9/2009 18:40  Aggiornato: 21/9/2009 18:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Pike, pensa se luigi si leggesse le nostre belle discussioni sull'economia.
Sai le risate!
Gli salterebbe di botto tutto il suo mondo precisino, con i buoni (occidentali) e i cattivi (taleban-comunisti), il bianco e il nero, la Luce e l'Oscurità.
E bla e bla e bla...

luigi1975
Inviato: 21/9/2009 18:42  Aggiornato: 21/9/2009 18:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/9/2009
Da:
Inviati: 116
 Re: Morti italiani a Kabul
PER AUDISIO

Comunque anche io vado così respiri a pieni polmoni.

Riguardo il ragazzo morto negli scontri di Genova, le vittime sono due.

Il ragazzo che non doveva affrontare dei carabinieri armati in quella maniera.

Il carabiniere perchè non doveva sparare o meglio doveva sparare in aria e poi sul ragazzo, solo in quella maniera era chiara l'intenzione omicida e quindi la legittima difesa.

Se devo essere sincero non so se sono state rispettate queste regole insindacabili. Lui è il carabinere e deve avere i nervi saldi.

Queste le vittime! I carnefici sono coloro che hanno aizzato questi giovani e chi ha organizzato il cordone di sicurezza.

Se non ricordo male il padre del ragazzo si è portato alle elezioni...poteva evitare.

audisio
Inviato: 21/9/2009 18:44  Aggiornato: 21/9/2009 18:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Citazione da Pike:
Io sono politicamente a destra dei miliziani dell'Alabama...
......................................................................
Che però sono più a sinistra di Obama!
Almeno in politica estera.
I misteri della politica...
UAH UAH UAH

audisio
Inviato: 21/9/2009 18:46  Aggiornato: 21/9/2009 18:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: Morti italiani a Kabul
Luigi, sai di cosa parlavo.
Del canto intonato nel campo base dei carabinieri a Genova, la sera stessa dell'omicidio.
"Uno di meno...."
Ripetuto abbondantemente nei suddetti forum della polizia.
Poi vorrei sempre sapere chi ha spaccato un sasso in testa ad un cadavere...

Nadie
Inviato: 21/9/2009 18:54  Aggiornato: 21/9/2009 18:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/8/2009
Da: Roma
Inviati: 95
 Re: Morti italiani a Kabul
luigi1975:


"PER NADIE"

"PER NADIE"

Eh, lo so...

"L'ipotesi di un Grande Fratello e tutt'altro che campata in aria."

"Però ti fai sfuggire che l'uomo non è manovrato solo dalla sete di denaro."

"Tante cose non le puoi acquistare e tra queste c'è la pazzia e la religione."

Snip sul resto ma è altrettanto importante.

Avevo sentito dire che le bandiere uniscono, così come il linguaggio... e invece non c'è niente da fare, lo scontro di civiltà appare una cosa infinitesima - una vera e propria cazzata - di fronte all'ostentazione della semplicità ed alla comprensione delle par