Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Inviato da Redazione il 27/5/2009 21:00:00 (8163 letture)

Con grande visibilità l’ANSA ha “dato la notizia” che un suo giornalista, Paolo Cucchiarelli, ha pubblicato un libro sul caso di Piazza Fontana. Come dire, facciamo tutto in casa, ma facciamo finta che sia una cosa seria.

Questa, secondo l’articolo dell’ANSA, la tesi del libro di Cucchiarelli: “Alla Bna, quel 12 dicembre 1969, non c'era una sola bomba, ma due. Una piazzata dagli anarchici, presumibilmente da Pietro Valpreda, con un timer tarato per farla esplodere dopo la chiusura della banca, perché l'obiettivo era quello di un'azione dimostrativa che non doveva fare vittime; ed è questa la bomba che conosciamo da quattro decenni. L'altra, molto più potente, era realizzata con esplosivo di diversa origine e fu occultata dentro una borsa sportiva nera dai neofascisti di Ordine Nuovo, che sapevano dell'azione degli anarchici e decisero di renderla mortale. Fu questa seconda bomba che, esplodendo anticipatamente, con un meccanismo a miccia, determinò la strage che il ballerino anarchico non voleva né poteva realizzare. Due borse, due bombe, dunque. E una regia che per anni ha occultato la realtà per coprire i veri responsabili della strage.”

Si sente già da lontano lo stesso odore di LIHOP che ha ammorbato per anni la questione 11 settembre. Il LIHOP è la splendida tesi del “let it happen on purpose” (lasciarlo succedere di proposito), che riesce meravigliosamente ad assolvere i veri mandanti, pur tenendo conto delle evidenti pecche della versione ufficiale. E’ la versione ideale per i salotti-bene della nostra “intellighenzia”, dove non puoi accusare apertamente lo stato di aver messo le bombe, ma non puoi nemmeno fare la figura di quello che crede alla favoletta della versione ufficiale.

Ma leggiamo prima nel dettaglio cosa ha “scoperto” l’autore del libro, ...

... che secondo l’ANSA è: “Una vera e propria indagine che presenta una serie di novità in parte scartate, in parte mai prese in considerazione dalla magistratura, oppure non valutate nella luce in cui le pone il libro. Cucchiarelli racconta che i neofascisti di Ordine Nuovo (ma non solo loro), infiltratisi tra gli anarchici e nei gruppi marxisti-leninisti a Roma e Milano già dal '68, idearono la strage-trappola per cercare di provocare una 'strettà del sistema democratico. Principale obiettivo politico di tutta l'operazione era Aldo Moro, che nel novembre del 1968 aveva varato la "strategia dell'attenzione" al Pci, a cui si rispose con la "strategia della tensione" a suon di bombe. Il progetto neofascista voleva far ricadere tutta la colpa della strage sugli anarchici e sull'editore di sinistra Giangiacomo Feltrinelli, a cui facevano capo diversi gruppi, tra cui quello neo anarchico dei coniugi milanesi Corradini e Vincileone. Le novità asserite dal libro sono molte. Tra le altre, il fatto che il 12 dicembre '69 , come confermarono proprio gli anarchici nella loro conferenza stampa del 17 dicembre, oltre a quelle di Piazza Fontana c'erano a Milano altre due bombe pronte a scoppiare: una vicino ad un grande magazzino, l'altra presso una caserma. Anche in quei casi gli anarchici non volevano provocare vittime. Ma l'inchiesta ipotizza che anche queste altre due bombe dovevano essere "raddoppiate" dai neofascisti per farle esplodere in anticipo e provocare altre stragi. La stessa cosa fu infatti realizzata anche a Roma alla Bnl (altra novità del libro) e si tentò di fare, non riuscendovi, all'Altare della Patria. Pino Pinelli, ferroviere anarchico, da tempo sull'avviso delle manovre in atto da parte di settori degli apparati dello Stato, intuì la trappola e nel pomeriggio del 12 dicembre cercò in ogni modo di fermare la strage. Ma non ci riuscì.”

Quindi avremmo i “sani fascisti“ di Ordine Nuovo che convincono “ballerini e ferrovieri anarchici” a fare degli attentati “ma senza fare del male a nessuno”, poi invece arrivano loro cattivi che mettono le bombe vere, “per far ricadere la colpa su di loro”?

Ma scusate, i “fascisti” non facevano prima a mettere le bombe vere, per poi stampare il classico ciclostile con la ”rivendicazione anarchica”? Perchè complicarsi la vita con questi dilettanti dell’esplosivo, quando puoi fare tutto da solo? E poi, perchè rischiare di andare DUE VOLTE alla banca, a mettere una bomba, raddoppiando così le possibilità di essere scoperti?

Più bella ancora è la storia di Pinelli, che era “da tempo sull'avviso delle manovre in atto da parte di settori degli apparati dello Stato”, ma che “intuì la trappola e nel pomeriggio del 12 dicembre cercò in ogni modo di fermare la strage”.

Ma scusate, se la trappola era di Ordine Nuovo, cosa c’entrano i “settori degli apparati dello stato”? E poi, come faceva un miserando “ferroviere anarchico” ad essere a conoscenza di tali manovre?

Veniamo infatti al “premio” con cui fu onorato Pinelli per aver tentato, con altissimo dovere civico e con devozione sprezzante del pericolo, di “fermare la strage all’ultimo momento”:

Pinelli, in questura, si vide attribuire la responsabilità di tutte le bombe del 12 dicembre e della strage. Da ciò un duro alterco, al quale seguì la caduta dell'anarchico, di spalle, dalla finestra della stanza dove si svolgeva l'interrogatorio.

Come, tu corri per evitare una strage, e ti vedi invece attribuire la responsabilità di “tutte” le bombe? E quando sei in questura non solo non riesci a spiegarti bene (è noto che i “ferrovieri anarchici” parlino solo un antico dialetto jugoslavo), ma cadi pure di spalle dalle finestre?

Durante l'interrogatorio, Pinelli ebbe la prova che nel gruppo anarchico c'era almeno un infiltrato neofascista, anche lui ferroviere, che gravitava tra Roma e Milano.

Quel neofascista doveva essere particolarmente astuto, perchè invece di infiltrarsi semplicemente negli anarchici, ha preferito fare il giro lungo: si è sorbito mesi e mesi di tirocinio nei depositi di locomotive della Centrale di Milano, si è fatto controvoglia mille bevute di barbera nelle “osterie” tipiche dei ferrovieri, ha dovuto cantare più volte in coro “Bella Ciao” con tutti loro, tutto questo per riuscire ad “avvicinarsi” a Pinelli senza destare sospetti in lui.

Interessante poi questa notizia, con cui chiude l’articolo dell’ANSA: “Il libro-inchiesta è corredato da una perizia del generale Fernando Termentini, che accredita l'utilizzo di 'accenditori' speciali, che permisero ai neofascisti di anticipare lo scoppio, causando così la strage”.

Questo sì che è importante.

Gentile Signor Cucchiarelli, perchè invece di fingere di fare una indagine “di 700 pagine” non ha scritto un semplice articolo di sette righe, che recitasse più o meno così:

Dal dopoguerra in poi l’Italia è schiava degli Stati Uniti, con il beneplacito del Vaticano. Da noi comanda la CIA, al punto che spesso i nostri Servizi devono chiedere a loro il permesso per agire (Calipari insegna: se sgarri paghi). I democristiani di Andreotti sono la facciata “laica” del potere religioso, e sono accomunati agli americani dal terrore del “comunismo”, che condividono fin dall’avvento di Stalin. Il ’68 li ha fatti letteralmente cagare sotto, e dal ’69 in poi – guarda caso - è partita la strategia della tensione. Il primo episodio fu quello di Piazza Fontana, e i meccanismi attuati per gettare la colpa sugli “anarchici” erano ancora rudimentali, al punto da partorire una versione ufficiale semplicemente ridicola.

Immagino infatti che il suo libro si sia dimenticato di spiegarci perche Valpreda abbia preso un taxi per fare 400 metri con una bomba in valigia, vero? (Un ballerino 400 metri li fa con cinque salti al massimo, caro Cucchiarelli, altro che “taxi”).

Se invece di prendere certe vicende dal lato degli “accenditori speciali” provasse a prenderli dal lato della Storia, vedrà che le torna tutto molto più facile.

Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
EL_GUERCIO
Inviato: 27/5/2009 21:48  Aggiornato: 27/5/2009 21:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/11/2006
Da:
Inviati: 177
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
assolutamente illuminante l'ultima parte del filmato. mi sembra che riassuma in poche parole la strategia della tensione e le sue cause.
tra l'altro dato che in italia sembra ormai assodato da molte persone il ruolo dei "servizi segreti deviati", o comunque un generico intervento dei poteri forti (e il pensiero di molti va a andreotti e sodali), insomma si è sussurrato per lungo tempo sulle stragi di stato come autoattentati, che mi sembra incomprensibile lo scetticismo sulle verità del 11 settembre. forse perchè è stato un inside job su una scala maggiore,un gesto eclatante in diretta mondiale. un evento talmente macroscopico e spudorato che paradossalmente rende difficile vedere la verità. come nel famoso racconto della lettera rubata di e.a.poe, dove l'oggetto in questione è "invisibile" proprio perchè in evidenza

"Non si dicono mai tante bugie quante se ne dicono prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia". Otto von Bismarck
trotzkij
Inviato: 27/5/2009 21:51  Aggiornato: 27/5/2009 21:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Siamo al macchiettismo storico-giornalistico, alle indagini fatte per accontentare tutti (quelli che contano) e punire i nessuno (ovvero poveracci come Pietro Valpreda, tormentato anche nella tomba).
L'itaglia del 'volemose 'bbene', del tutti fratelli-coltelli, dallo sbarco del mercenario garibaldi a Marsala alle gesta del bandito giuliano, dalle blaterazioni sui retroscena sui fatti di Porzus alla esplosiva liquidazione di Mattei.
Ora ci si aggiorna, come nei programmi di storia alle superiori, e si arriva al 1969. Cos'altro si inventeranno? Già hanno fatto sfoggio letterario gli inquirenti sul caso del mostro di Firenze e quelli della bomba 'palestinese' a Bologna (sui cui inventori è bene stendere un pietosissimo velo), quelli dell'attentato al Papa organizzato dagli 'agenti del KGB' Agcha e Antonov al rapimento di Orlandi, sempre da parte del KGB (cosa in cui è maestro imposimato) per finire nella vergognosa tesi che ad organizzare l'eliminazione di Falcone siano stati soltanto due mafiosi truculenti, ma da quattro soldi, come i fratelli brusca.
Tutte teorie devianti e sconclusionate, elaborate da magistrati-coccodé', giornalisti-coccodé' e studiosi-coccodé', che hanno scelto come nemici non i complottisti (quelli veri, quelli che i complotti li fanno e li coprono) ma il senso del ridicolo e la ricerca della giustizia.
Cucchiarelli si è allegramente aggiunto a questo triste spettacolo: il circo Barnum della 'dietrologia di regime'.

Poi i pazzi e gli irresponsabili sono quelli che parlano di scie chimiche, ufo, 911 inside job, ecc.
Certamente gli attivissimo e gli aborti intellettuali del cicap, staranno ben attenti dall'esporre le loro 'scientifiche argomentazioni' contro questa ennesima 'teoria del complotto'. In questo caso non conviene essere 'razionali e scientifici'....

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
blu23
Inviato: 28/5/2009 0:01  Aggiornato: 28/5/2009 0:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Ci si addentra in un argomento delicattissimo: gli anni di piombo, la strategia della tensione... insomma la storia segreta di questa nostra povera nazione che si è trovataad affrontare il dopoguerra più controverso di tutta la storia mondiale...

Il buon vecchio Montanelli nella sua "storia d'Italia" sostiene che Moro fu avvisato da Kissinger che gli USA non avrebbero più garantito per l'incolumità di Moro se lui avesse continuato a percorrere la strada della distensione con il PCI. Questo dieci anni prima che Moro fosse rapito e ucciso.

Moro fu ucciso perchè si illuse di poter portare il PCI al governo senza che gli americani alzassero la voce... Moro l'illuso pensava di poter consegnare i piani difensivi/offensivi della NATO al PCI senza che gli americani gli torcessero un capello... Illuso...

Quanto al libro in questione, se quello che vi è scritto è quanto sopra riportato... mi sembra un altro modo scellerato per giustificare lo spreco della carta

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
Al2012
Inviato: 28/5/2009 0:02  Aggiornato: 28/5/2009 0:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Il commissario Calabresi è stato ucciso dal terrorismo di sinistra.
Il ferroviere Pinelli ………. è “precipitato” da una finestra della questura di Milano …. perché sospettato della strage di piazza fontana …..

L'ABBRACCIO DELLE VEDOVE PINELLI E CALABRESI
NOTIZIA ANSA

<< (…) La vedova del commissario Luigi Calabresi, ucciso il 17 maggio del 1972 dopo una violenta campagna politica e di stampa che lo rappresentò ingiustamente come responsabile della morte di Pinelli, è la prima a fare quel gesto disarmante: tendere la mano alla vedova del ferroviere anarchico morto il 15 dicembre 1969 PRECIPITANDO DA UNA FINESTRA DEL QUARTO PIANO DELLA QUESTURA DI MILANO PERCHÉ SOSPETTATO DELLA STRAGE DI PIAZZA FONTANA.

"Finalmente, dopo 40 anni, possiamo stringerci la mano e guardarci negli occhi. Finalmente due famiglie si ritrovano". (…) >>

“Capire … significa trasformare quello che è"
edo
Inviato: 28/5/2009 0:24  Aggiornato: 28/5/2009 0:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Sarebbe sorprendente aspettarsi un lavoro giornalistico da chi lavora in un'agenzia come l'ansa.
Per quanto ricordi, le più importanti agenzie giornalistiche sono di proprietà dei giornali (ergo citano se stessi, cioè fabbricano la notizia), ma a loro volta i giornali sono di sostanziale proprietà delle banche... questo è il motivo per cui non può esserci spazio per dei giornalisti, ne' nelle redazioni dei giornali e tantomeno in quelle delle agenzie come l'ansa...
Comunque Cucchiaraquà ha di fronte a se una brillante carriera da debunker.
Che sia prossima la sua domiciliazione in svizzera?

minkiaprof
Inviato: 28/5/2009 1:07  Aggiornato: 28/5/2009 1:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/12/2006
Da:
Inviati: 129
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
se il problema sono i libri di storia, non dobbiamo preoccuparci: nel 2003 in un tema di maturita' e' stata messa come traccia un estratto dal "libro nero del comunismo", uno splendido testo che berlusconi tiene sul comodino e di cui fece regalare 5000 copie al congresso di AN del 98. un'altra traccia conteneva uno scritto di b. in persona che parlava dell'acqua come fonte di vita (???). il trend sembra lo stesso dei libri di scuola dei miei genitori, classe 1934, o della mia dolce mogliettina, classe 1977 ma rumena.
per i libri veri, invece, non c'e' problema, tanto i nostri ragazzi sono addestrati a non leggere neanche piu' topolino mentre cagano. sai come si faceva una volta, no? rimbambisco le persone fino a rendere i loro cervelli come delle spugne che assorbono qualunque pisciata cada loro sopra, poi gli insegno la storia (la MIA storia), e tracchete, quella diventa la VERITA' storica. poi siamo pronti per nuove elezioni.
siamo in pieno ventennio, ragazzi.

per non dimenticare l'argomento in questione:
http://www.reti-invisibili.net/giuseppepinelli/
http://strano.net/stragi/tstragi/anarc/index.html

E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: Ricordiamo. (Ray Bradbury, Fahrenheit 451)
sigmatau
Inviato: 28/5/2009 9:08  Aggiornato: 28/5/2009 11:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Redazione : ... quindi avremmo i 'sani fascisti' di Ordine Nuovo che convincono 'ballerini e ferrovieri anarchici' a fare degli attentati 'ma senza fare del male a nessuno'... poi invece arrivano loro cattivi che mettono le bombe vere 'per far ricadere la colpa su di loro'?... ma scusate, i 'fascisti' non facevano prima a mettere le bombe vere, per poi stampare il classico ciclostile con la 'rivendicazione anarchica'?... perchè complicarsi la vita con questi dilettanti dell’esplosivo, quando puoi fare tutto da solo?... e poi perchè rischiare di andare due volte alla banca a mettere una bomba, raddoppiando così le possibilità di essere scoperti?...

Considerazioni che ovviamente condivido in pieno e che quialificano la 'tesi' di Cucchiarelli come assolutamente risibile. La domanda ovvia a questo punto è però un'altra: perchè costui si è dovuto 'inventare' argometazioni così evidentemente insensate?...

... la risposta è, a mio avviso, di una semplicità disarmante: per poter attribuire ad ogno costo la responsabilità della 'strage vera' ai 'fascisti' nonostante mai uno 'straccio di prova' a loro carico abbia retto in tribunale ...

Viceversa, cosa che ha costretto Cucchiarelli a 'riconoscere' in quache modo la veridicità della 'pista di sinistra' nella strage, le prove di coinvolgimento nella strage degli anarchici e del gruupo di 'Giangi' Feltrinelli non sono mai state confutate in tutti questi anni e qui le riassumo brevemente...

a) la dichiarata confessione da parte degli anarchici della disponibilità di esplosivo che doveva servire per 'attentati dimostrativi'...
b) la 'latitanza' mai spiegata di 'Giangi' nei giorni precedenti la strage...
c) la testimonianza del tassista Cornelio Rolandi il quale ha prima 'fatto scendere' Pietro Valpreda in piazza Fontana con una valigetta in mano, poi lo ha visto ritornare senza più la valigetta e pochi minuti dopo la bomba alla BNA è esplosa...
d) il suicidio di Giuseppe Pinelli dopo che il suo coinvolgimento negli attentati era stato scoperto dalla Questura…
e) il materiale trovato nel covo delle Brigate Rosse di Robbiano di Mediglia che validava senza ombra di dubbio la matrice rossa della strage, materiale che i brigatisti ovviamente non avevano divulgato e che successivamente i giudici di una certa ‘parte politica’ hanno poi fatto ‘scomparire’…

Mi rendo conto che tutto ciò a qualcuno potrà anche non piacere… i fatti però, piaccia o non piaccia, sono questi e Cucchiarelli dovrebbe accettare un modesto consiglio: si metta a scrivere romanzi

saluti!...

---------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
PikeBishop
Inviato: 28/5/2009 9:33  Aggiornato: 28/5/2009 14:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Citazione:
Cucchiarelli dovrebbe accettare un modesto consiglio: si metta a scrivere romanzi

Estenderei questo consiglio anche a te, con l'aggiunta di mantenerti sempre sul genere fantasy:

Citazione:
a) la dichiarata confessione da parte degli anarchici della disponibilità di esplosivo che doveva servire per 'attentati dimostrativi'...

Vieni qui da me e, con l'aiuto di un paio di colleghi in 20 minuti ci produrrai una dichiarazione firmata della tua colpevolezza nel disastro 9/11.

Citazione:
b) la 'latitanza' mai spiegata di 'Giangi' nei giorni precedenti la strage...

Che proverebbe cosa????

Citazione:
c) la testimonianza del tassista Cornelio Rolandi il quale ha prima 'fatto scendere' Pietro Valpreda in piazza Fontana con una valigetta in mano, poi lo ha visto riutornare senza più la valigetta e pochi minuti dopo la bomba alla BNA è esplosa...

Visto che ci siamo anche la bandana di Valpreda, quella con la A cerchiata ritrovata sul luogo dell'esplosione insieme a libretti di Bakunin.

Citazione:
d) il suicidio di Giuseppe Pinelli dopo che il suo coinvolgimento negli attentati era stato scoperto dalla Questura…

E' un classico: la questura e' un posto cosi' deprimente che viene subito voglia di suicidarsi e i questurini sono li' per fermarti rimanendo con la tua (terza) scarpa in mano.

Citazione:
e) il materiale trovato nel covo delle Brigate Rosse di Robbiano di Mediglia

Queste Brigate Rosse che avevano nei loro "covi" (le bbestie) ogni sorta di materiale utile alle indagini, che combinazione...

edit

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Lezik85
Inviato: 28/5/2009 9:41  Aggiornato: 28/5/2009 9:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/4/2009
Da: Freedonia
Inviati: 1463
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Bè per quanto riguarda infiltrazioni americane nelle cosidette bande terroriste, il grande esempio lo abbiamo con Al-Quaeda:

video

Per il resto si sà che in Italia pochi sono pronti alla conoscenza della verità. All'impegno di scavare a fondo per smascherare la menzogna, si accetta di buon grado quest'ultima e si continua verso il semplice sentiero del sonno. Esempio? La compiacenza italiana verso il presidente del consiglio, che nonostante le enormi palle che racconta ci si gira dall'altra parte facendo finta di niente o si rimane in silenzio...ma fortunatamente non tutta la popolazione agisce così.

Pyter
Inviato: 28/5/2009 10:53  Aggiornato: 28/5/2009 10:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Cucchiarelli dovrebbe accettare un modesto consiglio: si metta a scrivere romanzi

Cucchiarelli scrive già romanzi.
Per capire la "differenza" tra storia giornalismo, realtà e romanzo sarebbe utile leggere questi articoli pubblicati da Paxtibi, che rendono l'idea:

La storia, romanzo progettato per unirci

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
luca2012
Inviato: 28/5/2009 11:17  Aggiornato: 28/5/2009 11:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 69
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
La sonda giapponese Kaguya ha ripreso il sito d'atterraggio dell'Apollo 15. Qui un confronto:
http://www.universetoday.com/2008/07/16/japanese-selene-kaguya-lunar-mission-spots-apollo-15-landing-site-images/

trotzkij
Inviato: 28/5/2009 11:25  Aggiornato: 28/5/2009 11:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Citazione:
c) la testimonianza del tassista Cornelio Rolandi il quale ha prima 'fatto scendere' Pietro Valpreda in piazza Fontana con una valigetta in mano, poi lo ha visto riutornare senza più la valigetta e pochi minuti dopo la bomba alla BNA è esplosa...


Questa è la parte più ridicola del romanzo Rolandi non vide mai in faccia la persona che trasportava, fu solo dopo un 'attento' consiglio e un 'accurato aiuto' alla memoria da parte della questura di Milano che Rolandi 'riconobbe' Valpreda...



Notare lo stile 'scientifico' con cui si individuava, a Milano, nel 1969, il bombarolo anarchico che ha distrutto la BNA di Piazza Fontana.
Ancora oggi ci sono dei gonzi militonti 'avanguardisti' e 'ordinovisti', sempre pronti ad assolvere i propri ducetti da ogni crimine. L'importante è continuare a mantenersi sul copione delle questure e dei tribunali di Milano. Una garanzia consolidata dal dicembre 1969...

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
LoneWolf58
Inviato: 28/5/2009 11:25  Aggiornato: 28/5/2009 11:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Citazione:
Autore: luca2012 Inviato: 28/5/2009 11:17:30

Luca stai spammando... vai nel thread adeguato e posta lì quel che "tu" ritieni prove...
Moon Hoax

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
sigmatau
Inviato: 28/5/2009 11:43  Aggiornato: 28/5/2009 11:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
trotzkij : ... ancora oggi ci sono dei gonzi militonti 'avanguardisti' e 'ordinovisti' sempre pronti ad assolvere i propri ducetti da ogni crimine...

Caro amico...
... i motivi per cui l'immagine sotto riprodotta...



... è stato stabilito da tempo e senza ombra di dubbio essere una foto-patacca sono stati da me spiegati suo tempo qui...

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=2953

E' chiaro che una scimmia ha, come del resto il resto dei vertebrati, il pieno diritto di ritenere vero quello che gli piace, anche che gli asini volano... solo che dovrebbe avere la cortesia di non far perder tempo, per la semplice ragione che...



saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
dino
Inviato: 28/5/2009 11:53  Aggiornato: 28/5/2009 11:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/11/2007
Da:
Inviati: 2315
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
...dopo l'11 sett. si è aperto uno squarcio sulla storia dal dopoguerra ad oggi... lo stragismo è una strategia del potere economico globale... non che non si sapesse già, ma la strage di New York è stata una conferma cristallina mettendo in luce un'unica regia per tutte le stragi avvenute nel mondo occidentale negli ultimi 50 anni...

10 anni fà ho scritto e prodotto un opera teatrale e ne ho fatto anche un film... "Fuori Piombo" è il titolo... avevo preso spunto sul caso Sofri per raccontare 30anni di storia e di omissis... un onesto lavoro che mi ha richiesto molto impegno e sacrifici nel momento che ero anche produttore... per farla breve sentivo che mi boicottavano il mio lavoro e credevo fosse normale visto il tema trattato... ma poi ho capito che a boicottarmi era lo stesso Sofri e non capivo il perchè... ora ho un quadro più chiaro della situazione, e mi rendo conto di come la mia generazione sia stata manovrata dalle stesse persone che progettavano e ancora progettano stragi.... ho la nausea di questo mondo... ciaodino

shevek
Inviato: 28/5/2009 12:07  Aggiornato: 28/5/2009 12:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Salut y Libertad a todos...

Innanzitutto, vorrei far notare questo passaggio dell'illustre ansioso:

“Questa, secondo l’articolo dell’ANSA, la tesi del libro di Cucchiarelli: “Alla Bna, quel 12 dicembre 1969, non c'era una sola bomba, ma due. Una piazzata dagli anarchici, presumibilmente da Pietro Valpreda, con un timer tarato per farla esplodere dopo la chiusura della banca, perché l'obiettivo era quello di un'azione dimostrativa che non doveva fare vittime; ed è questa la bomba che conosciamo da quattro decenni.”

Notevole come lapsus: un'azione dimostrativa che sarebbe la rivelazione ultima sarebbe conosciuta da quarant'anni!
Parto da qui per la mia interpretazione delle “rivelazioni” di Cucchiarelli: questi ha descritto non ciò che è accaduto, ma ciò che i servizi segreti avrebbero voluto che accadesse – e questo effettivamente lo sanno dal 1969...
Ora è indubbio che il capolavoro di una strategia provocatoria è quello di far svolgere ad un “utile idiota” l'azione esecrabile: è chiaro che anche per la stagione 1968/1969 è stata questa la loro prima scelta ed hanno cercato di far agire qualche fessacchiotto al proprio posto – probabilmente proprio il Circolo di Valpreda. Allo stesso momento, è altrettanto evidente che la cosa non ha funzionato - i fessi non erano abbastanza tali - costringendo i servizi ad agire in proprio ed obbligando, p. e., l'ineffabile tassista Rolandi ad inventarsi la più ridicola corsa di taxi della storia.

Cucchiarelli, poi, afferma:

“Pino Pinelli, ferroviere anarchico, da tempo sull'avviso delle manovre in atto da parte di settori degli apparati dello Stato, intuì la trappola e nel pomeriggio del 12 dicembre cercò in ogni modo di fermare la strage. Ma non ci riuscì.”

Ora Pinelli era effettivamente a conoscenza – come decine di migliaia di militanti della sinistra radicale di quegli anni – che era in atto una strategia provocatoria ed era impegnato in una battaglia politica per far comprendere all'intero movimento – anche ai “fessacchiotti” ai margini di esso - la cosa. Ci era perfettamente riuscito e, forse, la sua morte è stata la vendetta dei servizi per avergli intralciato la strada. Ma non era assolutamente a conoscenza di nessuna specifica azione da parte di utili idioti: se l'avesse effettivamente saputa, l'avrebbe impedita a suon di martellate sulle zucche vuote. Di questo sono assolutamente certo.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
luca2012
Inviato: 28/5/2009 12:35  Aggiornato: 28/5/2009 12:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 69
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
LoneWolf58
Citazione:
Luca stai spammando... vai nel thread adeguato e posta lì quel che "tu" ritieni prove... Moon Hoax

Ok, grazie.

Redazione
Inviato: 28/5/2009 12:39  Aggiornato: 28/5/2009 12:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
PIKE BISHOP: Sei pregato di smetterla con i commenti personali, specialmente se offensivi.

edo
Inviato: 28/5/2009 12:53  Aggiornato: 28/5/2009 12:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
10 anni fà ho scritto e prodotto un opera teatrale e ne ho fatto anche un film... "Fuori Piombo" è il titolo... avevo preso spunto sul caso Sofri per raccontare 30anni di storia e di omissis... un onesto lavoro che mi ha richiesto molto impegno e sacrifici nel momento che ero anche produttore... per farla breve sentivo che mi boicottavano il mio lavoro e credevo fosse normale visto il tema trattato... ma poi ho capito che a boicottarmi era lo stesso Sofri e non capivo il perchè...

E' possibile vedere il film? In che modo boicottava "il" Sofri?

Redazione
Inviato: 28/5/2009 13:15  Aggiornato: 28/5/2009 13:15
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
SHEVEK: Tutto giusto, a mio parere, quello che dici.

Ma secondo si può tagliare la testra al toro ancora più in alto: gli anarchici NON avrebbero mai messo nessuna bomba, nè di carta nè atomica.

La macchietta dell'anarchico bombarolo è la prima bugia della storia da svelare, e sta a monte di tutte le altre.

guru2012
Inviato: 28/5/2009 13:21  Aggiornato: 28/5/2009 13:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/3/2009
Da:
Inviati: 47
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
ok sigmatau, ma il fatto che avessero messo quattro poliziotti a fare il confronto con Valpreda, non è che depone a favore della ricerca della verità...

kabir
Inviato: 28/5/2009 13:37  Aggiornato: 28/5/2009 13:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 40
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Grazie Massimo per l'articolo,
E per la puntualizzazione che gli anarchici non mettono le bombe.
Cioè almeno che non le mettono per far salatare le persone.
Tanto meno che non le mettono per far saltare le persone e poi lasciano sciarpe e libri.
Tra l'altro in quegli anni si leggeva Kropotkin piuttosto che Bakuni. Ma tanto che serve a fare? è dall'inizio del 900 che gli anarchici sono presi a calci in culo dai fasci e dai "compagni" (compagni di chi poi) senza distinzione.
Per quanto mi riguarda uccidere le persone non è una gran soluzione. Ma se possono cadere dalle finestre i ferrovieri possono esplodere in banca i banchieri e i loro clienti.
Non è una soluzione ma non ho voglia di cercarne.
La storia la scirve chi comanda e sicuramente gli anarchici non avranno mai questo ruolo.
Quando riusciremo a liberarci dalla necessità di essere schiavi non ci servirà più nessuno a dirci cosa dobbiamo fare ma secondo coscienza e conoscienza vivremo nel mondo in piena libertà.
Pace e Passera ;))

Il fatto che gli uomini non imparino molto dalla storia è la lezione più importante che la storia ci insegna. www.chaplon.splinder.com
dino
Inviato: 28/5/2009 14:04  Aggiornato: 28/5/2009 14:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/11/2007
Da:
Inviati: 2315
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
@Edo
[E' possibile vedere il film? In che modo boicottava "il" Sofri?]

...mi piacerebbe metterlo in rete, ma i miei precedenti tentativi miseramente falliti mi hanno fatto desistere... comunque ora è tecnologicamente più facile... mi devo informare come fare, se qualcuno può darmi un consiglio su come fare lo accetto volentieri, la durata è 80min.

Sofri è un uomo molto potente, in prigione lo andavano a trovare le più importanti cariche governative, sia di destra che sinistra... non mi aspettavo una sua reazione massiccia e segreta nei miei confronti... del resto il mio lavoro professa la sua innocenza... era così facile dimostrare la sua innocenza che trovavo tutto assurdo... tutt'ora ne sono convinto per quanto riguarda l’omicidio Calabresi, ma il suo rifiuto a volersi difendere ed il conseguente boicottaggio verso 'Fuori piombo' mi ha fatto capire tante cose... Sofri ha dovuto accettare di sacrificarsi per non scoperchiare quel pozzo nero dove si poteva distinguere facilmente la 'mente' che ha pianificato tutti i più cruenti misfatti accaduti in italia dal dopoguerra ad oggi... certo la storia ha fatto comunque il suo identikit, ma con Sofri potevano emergere le prove inoppugnabili... se non sono uscite è perchè Sofri non ha voluto, ed il motivo può essere uno solo... era un Uomo in mano alla CIA già da tempi non sospetti .... ciaodino

PikeBishop
Inviato: 28/5/2009 14:34  Aggiornato: 28/5/2009 14:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Sigmatau

Anche a noi non piace sprecare tempo per farti notare che anche se fosse vero che

Citazione:
... è stato stabilito da tempo e senza ombra di dubbio essere una foto-patacca sono stati da me spiegati suo tempo qui...


non farebbe molta differenza.

Per la serie DEBUNKATO TUTTO, ci fai capire che sia falsa, mentre invece e' autentica.
Ci viene detto infatti, nel tuo stesso link, che sia autentica ma scattata non nel 1969, bensi' nel 1973, NELLA STESSA CIRCOSTANZA, CIOE' L'IDENTIFICAZIONE DI VALPREDA.

Quindi se questi erano i metodi nel 1974, perche' mai dovremmo pensare che nel 1969 fossero piu' corretti??? Perche' pensare che i poliziotti si vestissero a festa per il tribunale ma girassero con gli zoccoli sporchi di concime e i capelli al vento in Questura in quel 12 di Dicembre?
Perche' non puo' essere comunque presa ad esempio del modo di agire della polizia in quei frangenti, che fosse nel 1969 o nel 1974?

Cerchiamo di fare in modo che il tifo da stadio destra-sinistra non offuschi la nostra visione della realta' delle cose... perditempo astenersi.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
florizel
Inviato: 28/5/2009 14:39  Aggiornato: 28/5/2009 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
shevek
Citazione:
Pinelli era effettivamente a conoscenza – come decine di migliaia di militanti della sinistra radicale di quegli anni – che era in atto una strategia provocatoria ed era impegnato in una battaglia politica per far comprendere all'intero movimento – anche ai “fessacchiotti” ai margini di esso - la cosa...

...forse, la sua morte è stata la vendetta dei servizi per avergli intralciato la strada.

E da assertore del pensiero anarchico, è ipotizzabile che considerasse lo "scontro" tra PCI e DC niente affatto "genuino" (tesi sostenuta con forza dai libertari); cosa che, invece, per essere ritenuta reale aveva bisogno di eventi "drammatici" che "frenassero" le spinte dal basso di quel momento politico, e che riconducessero poi ad una normalizzazione delle contestazioni.

"Scomodo" per tutti, insomma...

"Lo stesso PCI pare fosse convinto che l’attentato fosse stato opera degli anarchici;"

"...lo ricorderà Bettino Craxi nel 1993, sostenendo che il principale teste d’accusa contro Valpreda, il tassista Rolandi, era iscritto al partito e questo avvalorò la sua deposizione tra molti esponenti del PCI."

kabir
Citazione:
Tra l'altro in quegli anni si leggeva Kropotkin piuttosto che Bakuni....
...Pace e Passera

Chissà se Kropotkin e Bakunin avrebbero condiviso l'espressione...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
PikeBishop
Inviato: 28/5/2009 14:48  Aggiornato: 28/5/2009 14:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Citazione:
in quegli anni si leggeva Kropotkin piuttosto che Bakuni....

Bakunin l'avevo citato unicamente perche' il circolo anarchico era intitolato a lui, ma certe sottigliezze da un po' di tempo qui sono inutili o controproducenti...

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
sigmatau
Inviato: 28/5/2009 15:08  Aggiornato: 28/5/2009 19:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
guru 2012: ... ma il fatto che avessero messo quattro poliziotti a fare il confronto con Valpreda, non è che depone a favore della ricerca della verità...

Già!... forse non tutti sanno però il motivo per cui la 'foto-patacca' che ritrae Valpreda insieme ai quattro poliziotti ai quali era stato affiancato per l'identikit cinque anni prima è stata scattata in aula al processo di Catanzaro. Il motivo è abbastanza semplice: Cornelio Rolandi, il principale teste di accusa nei confronti di Valpreda, era deceduto da tempo e non era più grado di 'testimoniare al processo'. La 'foto-patacca' di conseguenza è stata scattata per consentire ai giudici di valutare la 'attendibilità' [su quali basi non è dato di capire, ma questa è un'altra faccenda...] del riconoscimento di Valpreda fatto dal Rolandi. Forse è interessante accennare, sia pure di sfuggita, alle cause della morte di Rolandi. Rolandi è deceduto il 16 luglio 1971 di embolia polmonare una 'patologia' rara ed insolita che causa la morte in breve tempo ma che viceversa si è verificata con insolita frequenza in coloro che conoscevano verità imbarazzanti a proposito dell'assassinio del presidente degli Stati Uniti J.F. Kennedy. Tra queste 'vittime' di embolia polmonare è il caso di segnalare Jack Ruby, ebreo proprietario di diversi locali notturni di Dallas il quale, per dimostrare la sua 'umana solidarietà' nei confronti di Jaquelin Kennedy, la vedova del presidente ucciso, aveva pensato bene di far secco con un colpo di pistola Lee Harvey Oswald, il 'presunto assassino'. Del resto l'anno 1971 può essere certamente definito come 'anno della svolta' per quello che riguarda Piazza Fontana. Giusto nell'estate di quell'anno il giudice Stiz [la cui 'imparzialità' come giudice derivava dal fatto di militare politicamente a sinistra del partito comunista...] incriminava Franco Freda e Giovanni Ventura per la strage. Nella seconda metà di quello stesso anno si verificheranno poi un paio di 'suicidi' piuttosto strani. Il primo è datato 24 ottobre: l'avvocato Vittorio Ambrosini precipita dal settimo piano della clinica nella quale era ricoverato. Da poco inviato una lettera al ministro degli interni Restivo nella quale si diceva pronto a rivelazioni sulla strage di Piazza Fontana. Il secondo caso è datato 6 novembre: si 'suicida' Edgardo Ginostra, testimone di accusa nei confronti di Valpreda. Con la morte di Ginostra divengono nove i testimoni di Piazza Fontana la cui morte è ancora oggi 'un mistero' ...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Redazione
Inviato: 28/5/2009 15:13  Aggiornato: 28/5/2009 15:17
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
DINO: per digitalizzare il film (immagino che tu abbia un master 3/4, oppure una copia VHS?)

1) il tuo computer deve avere una scheda video

2) Devi avere (o "acquisire") un software per il "capture".

3) Una volta digitalizzato lo tratti come un normalissimo file video

°°°

SIGMATAU: Anch'io volero fare la stessa obiezione di Pike-Bishop. Se la foto fu scattata nel '74, ma è autentica, non capisco perchò la chiamino patacca.

Capisco benissimo che per "patacca" si riferiscono all'uso che ne è stato fatto, ma non chiarendo le cose uno pensa che sia "truccata", e alla fine fanno anche loro lo stesso identico errore, di mettere in giro informazioni sbagliate.

Comunque quella spiegazione della foto mi suona strana. Quel "c'è scritto anche negli atti del processo" buttato lì in quel modo mi ricorda tanto lo stile Attivissimo /JB.

Anche quella riga bianca che è "ovviamente" quella della palestra di Catanzaro.... Cos'è, l'unica riga bianca in tutta Italia ce l'hanno loro?

Inoltre non so come funzionano i confronti all'americana, ma non è detto che Valpreda sia stato visto da Rolandi per forza con il cappotto e la cravatta con cui è arrivato.

E poi scusate, "per vedere quanto assomigliano a Valpreda" fai venire i 4 poliziotti in persona fino a Catanzaro? Non basta farti mandare una foto. ciascuno?

Boh. Non è che cambi molto, però vorrei capirci qualcosa di più.

PikeBishop
Inviato: 28/5/2009 15:14  Aggiornato: 28/5/2009 15:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Citazione:
forse non tutti sanno però il motivo per cui la 'foto-patacca' che ritrae Valpreda insieme ai quattro poliziotti


A parte che sei arrivato con una mezz'oretta di ritardo a riparare i danni,
QUELLA FOTO E' AUTENTICA
, percio' chiamarla "foto patacca" non e' che un mezzuccio retorico da quattro soldi.

Sbaglia chi pensa che sia stata scattata nel 1969, ma lo sbaglio e' veniale (e magari in buona fede) mentre non si puo' dire lo stesso di chi chiama falsa una cosa vera.

E continui a farci perdere tempo...

PS
Scusate non avevo visto l'intervento della Redazione.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
shevek
Inviato: 28/5/2009 15:41  Aggiornato: 28/5/2009 15:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Salut y Libertad Max!

Dici:Citazione:
SHEVEK: Tutto giusto, a mio parere, quello che dici. Ma secondo si può tagliare la testa al toro ancora più in alto: gli anarchici NON avrebbero mai messo nessuna bomba, nè di carta nè atomica. La macchietta dell'anarchico bombarolo è la prima bugia della storia da svelare, e sta a monte di tutte le altre.


Sono perfettamente d'accordo: il problema è capire come i signori che inventano "la macchietta dell'anarchico bombarolo" riescano nel loro obiettivo - e qui i fessi c'entrano. Il potere utilizza la tecnica dell'"uomo di paglia": dipinge la figura dell'anarchico secondo lo stereotipo che a lorsignori fa più comodo e che, ovviamente, hanno ed hanno sempre avuto un notevole controllo sui processi di comunicazione. La maggior parte delle persone, dell'anarchico, conosce perciò solo la versione di comodo del potere; ad alcuni di questi, i fessi per l'appunto, gli piace e la recitano - sia pure solo in maniera parolaia: insomma, la loro azione "rivoluzionaria" consiste pressoché esclusivamente nell'apologia di reato - ma credono di essere anarchici, si dichiarano tali, ed il potere ha così costruito un po' di utili idioti, cui attribuire le azioni dei suoi servizi e poter dire: "avete visto: gli anarchici sono così...".


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
sigmatau
Inviato: 28/5/2009 15:41  Aggiornato: 28/5/2009 15:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Redazione : ... se la foto fu scattata nel '74, ma è autentica, non capisco perchò la chiamino patacca...

OK!… alcune doverose spiegazioni …

Il termine ‘foto-patacca’ non è di mia invenzione, ma è stato preso dell’articolo seguente…

http://ricordare.wordpress.com/perche-ricordare/148-il-bluff-della-foto-di-valpreda/

La foto è in sé perfettamente autentica solo che è stata scattata nel 1974 e non nel 1969 per lo scopo che lo stesso articolo spiega in modo da non lasciar spazio a equivoci…

… la foto fu scattata ben cinque anni più tardi: nel 1974, a Catanzaro, dove si celebrava il processo per la strage. I giudici, nel tentativo di valutare l’attendibilità della testimonianza di Rolandi (nel frattempo scomparso), convocarono come testimoni i quattro poliziotti del confronto. Volevano vedere se, perlomeno di faccia, c’era somiglianza tra indiziato e comparse. Così rimisero i cinque uno di fianco all’altro per una nuova fotografia: solo che le quattro comparse, da bravi poliziotti, si erano presentati in aula come fossero al loro matrimonio; al contrario Valpreda, che era lì come imputato, era vestito al solito, senza formalismi…

Morale: questa famosa ‘foto’ , da qualunque punto di vista la si vuole considerare, ha valore probabotorio pari a zero… una ‘patacca’ per l’appunto…

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
guru2012
Inviato: 28/5/2009 15:43  Aggiornato: 28/5/2009 15:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/3/2009
Da:
Inviati: 47
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Fammi seguire il filo del tuo ragionamento, la morte di Cornelio Rolandi per embolia polmonare, "puzza" un po', ma essendo il tassista un testimone che incastrava Valpreda, chi mai avrebbe avuto l'interesse di farlo fuori, il KGB?

kabir
Inviato: 28/5/2009 15:43  Aggiornato: 28/5/2009 15:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/6/2006
Da:
Inviati: 40
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Tra l'altro in quegli anni si leggeva Kropotkin piuttosto che Bakuni....
...Pace e Passera


Chissà se Kropotkin e Bakunin avrebbero condiviso l'espressione...


Bakunin nn so ma kropotkin sì.Ma questo è discorso che non mi interessa. Alla fine posso augurare belle cose a tutti no ??
Le donne nude danno noia la passera è irrispettosa. Cosa avrà fatto di male il nostro corpo per subire un esilio tale dai nostri discorsi?
A parte questo Sofri è vivo e scrive per Mondadori e questro dimostra che non sia propio pulito.

XBike
Il circolo era intitolato a bakunin quindi aver rinvenuto libri di bakunin sul postoè una rivendicazione o un depistaggio??

Il fatto che gli uomini non imparino molto dalla storia è la lezione più importante che la storia ci insegna. www.chaplon.splinder.com
shevek
Inviato: 28/5/2009 15:48  Aggiornato: 28/5/2009 15:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Salut y Libertad Sigmatau!

Sulla questione della foto, nulla quaestio: è del 1974. Il fatto è però che, anche all'epoca del famoso riconoscimento, i quattro poliziotti, cosa mai smentita, non si vestirono affatto come Valpreda: soprattutto non riuscirono a farsi crescere i capelli i cinque minuti, né indossarono parrucche. Di conseguenza la foto, per i dati a nostra disposizione, non è originale del 1969, ma è verisimile di come andarono effettivamente i fatti.

Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
sigmatau
Inviato: 28/5/2009 15:58  Aggiornato: 28/5/2009 16:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
shevek: ... la foto, per i dati a nostra disposizione, non è originale del 1969 ma è verisimile di come andarono effettivamente i fatti...

... soprattutto grazie al fatto che Cornelio Rolandi non è da tempo più in grado nè di 'confermare' nè di 'smentire' alcunchè ...

Salut y Libertad Shevek!

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
sigmatau
Inviato: 28/5/2009 16:07  Aggiornato: 28/5/2009 16:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Un breve off topic ragazzi...


... è risaputo che certi 'testimoni' di certi 'fatti' siano morti per 'suicidio' o in 'circostanze strane' ... è stato così per lassassinio di J.F. Kennedy, per Piazza Fontana, per l'11 settembre, per il caso Moro... per Ustica poi l'elenco delle 'morti misteriose' è lungo parecchie pagine...

... unici 'testimoni' a cui nulla ma proprio nulla accade mai, al punto da destare dei legittimi sospetti, paiono essere... i testimoni incaricati di 'incastrare' Silvio Berlusconi...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Puragtorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
PikeBishop
Inviato: 28/5/2009 16:09  Aggiornato: 28/5/2009 16:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Citazione:
XBike

Cominciamo bene... (Pike the Bike)
Citazione:
Il circolo era intitolato a bakunin quindi aver rinvenuto libri di bakunin sul postoè una rivendicazione o un depistaggio??

Nessuno ha rinvevuto nessun libro ne' tantomeno nessuna bandana (ma ve lo vedete Valpreda consegnare la bomba indossando una bandana stile Silvio??? Vabbe, anche prendere il taxi...): erano solo un mio personale tocco ironico per accostare le prove del 9/11 alle prove ridicole della bomba di Milano (attentatore che prende per due volte lo stesso taxi per fare un totale di 800 metri andata/ritorno onde essere ben sicuro di avere un testimone a sfavore).
Vuoi che ti faccia anche uno schizzo???

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Freeanimal
Inviato: 28/5/2009 16:12  Aggiornato: 28/5/2009 16:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/5/2009
Da: Codroipo (UD)
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Se ho inteso bene, le Brigate Rosse hanno ucciso Moro con il beneplacito della C.I.A. cioè con l'avallo degli odiatissimi americani capitalisti. Non credo che i singoli militanti delle B.R. se ne rendessero conto, di fare il gioco degli americani, perché se così fosse tutto diventerebbe semplicemente assurdo. Gli 007 americani, dunque, hanno lasciato che le cose accadessero e non sono intervenuti nella liberazione di Moro, di cui conoscevano la prigione, perché volevano punirlo e perché in genere disprezzavano i loro alleati italiani. E' davvero umiliante, detto per inciso. Alla fine degli anni '70 conobbi uno degli irriducibili prima che facesse il "salto di qualità", tale Cesare Di Lenarda, classe 1959, e mi ricordo che leggeva libri di sinistra dalla mattina alla sera. Era uno tosto. Duro e puro. Lo arrestarono nel 1981 nel covo del generale Dozier, a Padova, dove faceva il carceriere. Gli diedero l'ergastolo. Anche perché era implicato nel caso Taliercio. Se invece di prendere di mira un generale americano, avessero continuato con obiettivi nostrani, forse a quest'ora Di Lenarda sarebbe fuori. Una vita sprecata, la sua.

trotzkij
Inviato: 28/5/2009 18:03  Aggiornato: 28/5/2009 18:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Citazione:
Già!... forse non tutti sanno però il motivo per cui la 'foto-patacca' che ritrae Valpreda ... Rolandi è deceduto il 16 luglio 1971 di embolia polmonare una 'patologia' rara ed insolita ... è il caso di segnalare Jack Ruby, ebreo ... il giudice Stiz [la cui 'imparzialità' come giudice derivava dal fatto di militare politicamente a sinistra del partito comunista...] incriminava Franco Freda e Giovanni Ventura per la strage. Nella seconda metà di quello stesso anno si verificheranno poi un paio di 'suicidi' piuttosto strani.
... l'avvocato Vittorio Ambrosini vene trovato morto suicida nella sua casa.
... si 'suicida' Edgardo Ginostra, testimone di accusa nei confronti di Valpreda. Con la morte di Ginostra divengono nove i testimoni di Piazza Fontana la cui morte è ancora oggi 'un mistero' ...


E quale scimmia potrebbe mai negare che Vittorio Ambrosini fosse un noto estimatore dell'Anarchismo e frequentatore dei medesimi ambienti di Valpreda? Appunto solo una scimmia (magari avanguardista o balilla).
Se il vecchio aveva qualcosa da dire, riguardava il suo ambiente di riferimento, ossia quello dei Freda e dei Ventura. Non di certo quello dei Pinelli o dei Valpreda.
Ginostra può essere morto 'suicida' per la paura di dover 'rimangiarsi' la sua testimonianza contro Valpreda. Chi può saperlo (ma certo che si sa...)
Certo ce ne vuole, per salvare i deliri del salviamo la 'bomba dai fascisti', ricorrere a Ruby e Oswald (e perchè no? Anche a Osama, se conviene)...

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Blade1960
Inviato: 28/5/2009 22:51  Aggiornato: 28/5/2009 22:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/11/2006
Da:
Inviati: 264
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA

Redazione
Inviato: 29/5/2009 0:41  Aggiornato: 29/5/2009 1:05
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
FREEANIMAL: "Se ho inteso bene, le Brigate Rosse hanno ucciso Moro con il beneplacito della C.I.A. cioè con l'avallo degli odiatissimi americani capitalisti."


I direi che la CIA ha ucciso Moro con l'avallo, o meglio la "copertura", delle Brigate Rosse, che nel '78 già non esistevano più. Quelli veri (Curcio, Franceschini ecc.) erano stati già tutti arrestati e tolti di mezzo. La CIA si è "comprata" la scatola vuota, e dentro ci ha messo i suoi infiltrati. Ma non ha certo rischiato di lasciare in mano a loro rapimento e omicidio. Moro fu rapito (e credo ucciso) dalla 'ndrangheta, mentre i "brigatisti" servivano da specchietto per le allodole per la nostra polizia "normale".

Al processo i "br" dichiararono di aver sparato solo una volta nella loro vita con armi da fuoco, al poligono di tiro, mentre l'attentato fu portato a termine da professionisti, precisi e implacabili.

Sta tutto nel rapporto Pellegrino - fra le righe ovviamente.

La frase finale di Galloni inoltre lo conferma in pieno: Pecorelli "fu ucciso da servizi". E Pecorelli fu ucciso perchè sapeva chi aveva ucciso Moro.

dino
Inviato: 29/5/2009 8:45  Aggiornato: 29/5/2009 14:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 2/11/2007
Da:
Inviati: 2315
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
...l'omicidio Calabresi mai smentito da Sofri, provocò all'interno del movimento una forte lacerazione... in molti pensavano che l'operato di lotta continua era giusto e che il proletariato dovesse farsi giustizia da solo... iniziarono le scissioni dai gruppi extraparlamentari dando vita a nuove sigle che volevano lo scontro armato... lotta continua ed il suo leader acquisirono una grande stima da parte di tutto il movimento per l'omicidio Calabresi che non avevano mai commesso, ma Sofri si guardò bene dal smentirlo visto il prestigio politico che gli consegnò...

Tutto ciò diede inizio alle 'danze'... molti compagni vedevano nell'omicidio Calabresi la strada da seguire, tutt'ora sono in molti ad esser certi che fu opera di lotta continua, in realtà all'epoca tra gli studenti non c'era nessuno tecnicamente in grado di un attentato del genere, era ancora l'epoca delle chiavi inglesi e delle rudimentali molotov. l'omicidio Calabresi per la sua dinamica può esser fatto solo dai servizi stessi, che hanno tolto di mezzo un personaggio che cominciava a dar segni di cedimento psicologico sotto la pressione mediatica di LC e non solo... la grande sorpresa la ebbero dopo l'omicidio Calabresi notando che Sofri non fece nulla per scrollarsi di dosso i sospetti che instintivamente portavano ad LC... fu tanta la sorpresa dei servizi deviati su quel comportamento strano di LC, che organizzarono in fretta e furia un'altro attentato… morirono tre ignari carabinieri... la strage di Peteano... ma questa volta LC negò immediatamente di esserne coinvolta e visto la frettolosità di come era stata organizzata la strage, in tribunale vennero facilmente accertate le responsabilità dei servizi con alcuni esponenti dell'arma dei carabinieri... vennero accertate le responsabilità e condannati per la strage di tre commilitoni, le pene ovviamente sono state molto lievi, ed invece di considerare tutto ciò un alto tradimento, vennero promossi di grado sul campo... la strage di Peteano è l'unica strage italiana che si sia fatta completamente luce sulle responsabilità.... Sofri nel movimento guadagnò molto prestigio ed ottenne in quel periodo da un suo amico a titolo gratuito una prestigiosa sede per la redazione del suo giornale... quel suo amico si rivelò in seguito un dipendente della CIA, e tutt'ora lo è, visto la sua folgorante carriera che lo vede ora come un importante pezzo da novanta... Negli ultimi anni Sofri si è rivelato quello che è basta pensare con chi si è apertamente schierato nella guerra dei balcani.... e la sua posizione filo-israele nel conflitto o meglio nelle stragi palestinesi... Sofri con il suo comportamento spinse molti giovani verso la lotta armata, facendo il gioco di chi dall'esterno voleva congelare il potere in mano alla DC gestendo il caos... ciaodino

sigmatau
Inviato: 29/5/2009 8:54  Aggiornato: 29/5/2009 8:56
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Redazione: ...Moro fu rapito (e credo ucciso) dalla 'ndrangheta...

... troppo 'onore ed onere' per quella che [allora, nel 1978, ma anche al giorno d'oggi...] delle tre 'associazioni a delinquere organizzate' del Meridione era certamente la meno 'influente politicamente' e la meno 'dotata di risorse finanziarie'...

A parte questo 'dettaglio' ho ascoltato ieri sera a casa [durante il lavoro non è agevole poichè ci sono dei 'filtri' che non permettono di 'scaricare' files video...] la intervista di Galloni e ho avuto modo di cogliere dei particolari interessanti. Anche se l'argomento dell'intervista non è direttamente collegato alla strage di Piazza Fontana , ciò non di meno è stata una buona idea quella di allegarla. Un'interrogativo che ci si pone da subito è questo: perchè Galloni ha atteso quasi trent'anni prima di rivelare queste cose?... già rispondere a questa domanda aprirebbe ampi orizzonti per 'decifrare' parecchi dei 'Misteri d'Italia'. Mi ha poi colpito in modo particolare il punto in cui l'ex-presidente del CSM accenna ai cosiddetti 'Servizi deviati' e ipotizza di fatto che essi agissero [e riferissero...] in primo luogo non già verso il governo italiano, bensì verso alcuni servizi di intelligence stranieri, in particolare la Cia e il Mossad. Dal punto di vista 'cronologico' diciamo che parlando di 'Servizi deviati' ci si riferisce al Sismi nel periodo in cui è stato diretto dal generale Giuseppe Santovito, vale a dire dal febbraio 1978 [un mese prima del rapimento di Aldo Moro…] al luglio 1981. Santovito era iscritto alla Loggia P2 e così pure la maggior parte del top management da lui ‘arruolato’ successivamente. Tutti costoro saranno poi ‘esonerati’ in seguito alla ‘scoperta’ fatta per caso da un anonimo magistrato che due alti ufficiali del Sismi anch’essi ‘tesserati P2’ [il generale Musumeci e il colonnello Belmonte…] avevano fabbricato ‘false prove’ per ‘depistare’ le indagini sulla strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980. In questo periodo di tempo sono inseriti quattro episodi che in qualche modo hanno ’cambiato’ la storia del nostro paese e non solo…

a) il ‘caso Moro’…
b) la vicenda del DC9 di Ustica…
c) la strage alla stazione di Bologna…
d) l’attentato [fallito] a Giovanni Paolo II…

Del ‘caso Moro’ [e, almeno da parte mia, anche della strage di Piazza Fontana…] si è già parlato a lungo in uno spazio creato appositamente più di un anno fa e forse sarebbe il caso per 'qualcuno' [chi ha orecchie intenda ...] di andare a rileggersi quanto c’è scritto lì. Per ampliare un poco la visuale su quel periodo di storia italiana non sarebbe forse il caso di inaugurare il discorso sull’episodio di Ustica, del quale il mese prossimo cade il XXIX° anniversario?… se mi accingessi alla scrittura di un ‘breve preliminare’ di questa vicenda la cosa potrebbe servire da spunto?…


saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
guru2012
Inviato: 29/5/2009 12:45  Aggiornato: 29/5/2009 12:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/3/2009
Da:
Inviati: 47
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
"[durante il lavoro non è agevole poichè ci sono dei 'filtri' che non permettono di 'scaricare' files video...]"

aiaiaih sigmatau... spera che Brunetta non sia un lettore di LC

:D

shevek
Inviato: 29/5/2009 13:25  Aggiornato: 29/5/2009 13:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Salut y Libertad Sigmatau!

La foto in questione non è stata fatta per una rimpatriata fra amici per ricordare i bei tempi andati, ma perché il giudice voleva rendersi conto dell'attendibilità di Rolandi come teste all'atto del "riconoscimento" - di conseguenza, da questo punto di vista e per le ragioni che ho giù esposto, è "verisimile" e fu ritenuta tale dai cinque fotografati.
Mi dici che Rolandi da morto non poteva né confermare né smentire alcunché. Lapalissiano, ma la questione è in questi termini: 1. se avesse confermata la verisimiglianza della foto, avrebbe annullato la sua testimonianza dell'epoca; 2. se l'avesse smentita, a che scopo allora i quattro delle forze dell'ordine avrebbero avallato la versione di Valpreda? E, in ogni caso, sarebbero cinque testimoni contro uno.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
sigmatau
Inviato: 29/5/2009 13:45  Aggiornato: 29/5/2009 13:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
guru2012 : ... aiaiaih sigmatau!... spera che Brunetta non sia un lettore di LC!...

Il ministro Brunetta sta per convolare a nozze con il pezzo di ... che vedi nella foto...



... immagino abbia in testa altri pensieri che non la lettura di Luogocomune... anche in considerazione della diversa statura che c'è tra lui e quella che si deve impalmare ...

saluti!...

--------------

... che perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Pyter
Inviato: 29/5/2009 13:46  Aggiornato: 29/5/2009 13:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
aiaiaih sigmatau... spera che Brunetta non sia un lettore di LC

Brunetta leggeva già LC, quando era diretto da Sofri.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
sigmatau
Inviato: 29/5/2009 13:50  Aggiornato: 29/5/2009 13:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
shevek: ... bla!... bla!... bla!...



Salut y Libertad Shevek!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
audisio
Inviato: 29/5/2009 14:39  Aggiornato: 29/5/2009 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 29/4/2008
Da:
Inviati: 3471
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Mi sembra che 'sto Cucchiarelli sia un campione di triplo salto mortale carpiato!!!
In un colpo solo riesce ad addossare la colpa della madre di tutte le stragi ad entrambi gli opposti estremismi, implicitamente risciacquando in Arno la sporca coscienza del potere atlantico-massonico-democristiano.
Una performance da pefetto democristiano!
E' proprio vero: la DC non è mai morta, è solamente entrata in clandestinità e ora lavora come la classica talpa leninista.

Redazione
Inviato: 29/5/2009 15:14  Aggiornato: 29/5/2009 15:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
SIGMATAU: ".. troppo 'onore ed onere' per quella che [allora, nel 1978, ma anche al giorno d'oggi...] delle tre 'associazioni a delinquere organizzate' del Meridione era certamente la meno 'influente politicamente' e la meno 'dotata di risorse finanziarie'..."

Non è una mia opinione, ma la conclusione a cui arriva il rapporto Pelllegrino. Ma la 'ndrangheta era semplicemente stata commissionata per farlo, come un esecutore qualunque, mica è stata una idea loro.

Esattamente come a Dealey Plaza furono commissionati i ragazzi di Sam Giancana. Ma gli ordini partivano dalla CIA.

shevek
Inviato: 29/5/2009 17:15  Aggiornato: 29/5/2009 17:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
Salut y Libertad, Sigmatau!

Dici:Citazione:
shevek: ... bla!... bla!... bla!...


Di fronte ad una tale potenza argomentativa, mi arrendo.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
slump
Inviato: 31/5/2009 13:45  Aggiornato: 31/5/2009 13:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 199
 Re: E’ in arrivo il revisionismo targato ANSA
La coincidenza più significativa dell'articolo è il cognome dello
scrittore del libro: Cucchiarelli. Si chiamava Cucchiarelli (Toni)
l'autore del falso comunicato n. 7 delle BR durante il rapimento Moro:
Cucchiarelli (Toni) aveva rapporti con la banda della Magliana e la
macchina da scrivere con cui scrisse il falso comunicato era appartenuta
al Ministero degli Interni (o qualcosa di molto simile come i servizi
segreti).

A parte tutto il resto la storia della doppia bomba è semplicemente
assurda.

"In powerful rain, they laid down their heads to die"
(My Dying Bride)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA