Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


opinione : Libertà di parola su luogocomune
Inviato da Redazione il 21/2/2009 3:30:00 (16534 letture)

Non è la prima volta sul sito che si scatenano le proteste, per l'espulsione di un utente che si trovava in quel momento al centro della discussione.

Ogni volta che accade, vengo accusato da qualcuno di "eliminare le voci contrarie alla mia”, e quindi, sostanzialmente, di contraddire i principi stessi su cui il sito è fondato.

Questa volta è accaduto con un utente che contestava le teorie di Simoncini, e che nel farlo è arrivato ad affermare che egli pubblichi casi e testimonianze false o manipolate, senza dimostrarlo. Lo ha cioè palesemente – e intenzionalmente - diffamato.

Purtroppo a molti utenti sfugge proprio questo fatto importantissimo: tutte le volte che la "voce contraria alla mia" viene cacciata, ha appena finito di trasgredire una delle poche fondamentali regole del sito, mentre la stessa voce aveva tranquillamente vissuto sul sito, esprimendo liberamente le sue opinioni, per giorni, per mesi e a volte anche per anni.

Come mai?

Era successo nel caso in questione (l'utente sospeso aveva partecipato ad una recente discussione, nella quale aveva apertamente sostenuto le sue "opinioni contrarie alle mie" senza per questo venire toccato da nessuno). Era successo nel caso del CICAP (cerchi nel grano), quando i loro rappresentanti hanno imperversato per intere settimane sul sito, prima di venire espulsi per diffamazione contro gli scienziati di cui contestavano le teorie. Ci fu poi il caso più clamoroso di tutti, in cui Paolo Attivissimo, che era stato iscritto al sito per ben due anni, scrivendo liberamente su tutti i forum, fu espulso dopo avermi calunniato.

Se c’è qualcuno che vuole sostenere che Paolo Attivissimo non professi idee contrarie alle mie, si faccia avanti.

Ho appena chiesto a chi mi accusava, nei commenti, di portarmi un solo caso in cui un utente sia stato espulso SENZA aver prima violato palesemente le regole, e non ne sono stati capaci.

Chiunque disponga di un normale quoziente di intelligenza dovrebbe quindi concludere che su luogocomune TUTTI hanno diritto di parola, purchè rispettino certe regole fondamentali.

A questo punto, resta da domandarsi perchè ci sia comunque questo tipo di insurrezione, ...

... in casi come questo, nonostante la palese violazione delle regole da parte dell'espulso. Perchè, invece di sentirsi rassicurati dal fatto che io protegga chiunque dalla diffamazione, mi si accusa di “voler tacitare voci contrarie alla mia” ?

Non sarà per caso che costoro protestano perché ho cacciato qualcuno che è favorevole alle LORO idee? Curiosamente infatti, quasi tutti (*) quelli che protestano condividono le idee dell'utente espulso, e viene quindi il sospetto che costoro protestino non per difendere l’utente, ma per aver perso una voce a loro favore. Protestano quindi in modo egoistico, senza tener conto che se fossero stati loro ad essere calunniati in quel modo avrebbero messo in piedi un vero e proprio putiferio, finché gli fosse stata resa giustizia.

Il meccanismo che porta all’espulsione, inoltre, è molto più complesso e sottile di quello che può apparire. Il vero scopo dell'utente disturbatore non è – come vorrebbe far sembrare - quello di “partecipare costruttivamente alle discussioni”, ma quello di screditare definitivamente l'avversario, con qualunque mezzo a disposizione. Questo emerge chiaramente quando questi personaggi si rendono conto di non essere abbastanza efficaci, nella loro "crociata ideologica", con la semplice discussione, e ricorrono all’arma ultima della diffamazione plateale.

In tutto questo, chi ci rimette è il lettore che è interessato ad una discussione corretta e costruttiva, il quale non si è accorto che lo scopo ultimo di queste persone era proprio quello di farla deragliare.

E a chi non vedesse questo scopo ultimo, rivolgo una semplice domanda: quanto un utente dice che Simoncini mostra testimonianze false, e poi lo RICALCA dicendo “Lo ripeto, FALSE”, pur sapendo benissimo cosa lo aspetta, secondo voi vuole fare una “discusione costruttiva”, o vuole in realtà farla deragliare?

Eccola qua, la dimostrazione della “buona fede” di questi poveri innocenti. Se uno vuole davvero fare una discussione costruttiva, non c’è nessun bisogno di arrivare a calunniare la controparte. E se proprio è convinto che questa controparte esponga testimonianze false, PRIMA presenta le sue prove, e poi casomai trae le sue conclusioni.

A quel che mi risulta, ciascuno dovrebbe risultare innocente finchè dimostrato colpevole, e non “considerato colpevole” in attesa di questa dimostrazione. Le kangaroo courts lasciamole ai neocons.

Fra l’altro – e qui sta la sottigliezza che sfugge ai più - costoro contano proprio sul fatto che io, espellendoli, mi sentirei criticare "per soffocare le voci contrarie alla mia”, e quindi se ne approfittano in modo vergognoso per spingere all’estremo i propri interventi provocatori.

Ma con me hanno sbagliato i calcoli. Io me ne fotto altamente del loro ricatto, e faccio quello che ritengo giusto fare, accada quel che accada.

Era successo esattamente così con Attivissimo, era successo esattamente così con quelli del CICAP, ed è successo esattamente così l'altro giorno, con l’utente in questione.

Le menti di questi personaggi sono molto simili - subdole, ipocrite e vigliacche - ed il meccanismo che adottano è sempre lo stesso: approfittano della loro conoscenza nel campo per apparire come nobili crociati della verità, mentre il loro intento reale è proprio quella di seppellirla, usando come scudo quella conoscenza.

Sta agli utenti diventare un pò più smaliziati e imparare a riconoscere questi meccanismi (**), e non a me cambiare i criteri con cui gestisco il sito.

Grazie dell’attenzione.

Massimo Mazzucco


* Ci sono altri che suggeriscono di non espellere certi personaggi perchè esporrei il fianco a critiche di censura. A costoro ho già risposto nel corso dell'articolo.

** A chi è interessato, posso suggerire un criterio molto semplice: quando uno arriva a diffamare senza che ce ne sia bisogno, quello è il suo vero intento.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
dolll
Inviato: 21/2/2009 4:18  Aggiornato: 21/2/2009 4:18
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Non è la prima volta sul sito che si scatenano le proteste, per l'espulsione di un utente che si trovava in quel momento al centro della discussione. Ogni volta che accade, vengo accusato da qualcuno di "eliminare le voci contrarie alla mia”


Mettiamola così:
quante volte è accaduto che sia stato espulso un utente che era in quel momento al centro della discussione ed aveva la tua stessa opinione?


Rispondi(ti) sinceramente.

snoopy
Inviato: 21/2/2009 4:36  Aggiornato: 21/2/2009 4:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2006
Da: phuket - thailandia
Inviati: 106
 Re: Libertà di parola su luogocomune
HAI FATTO BENE MASSIMO !!!



SNOOPY

Io so tutti questi nomi e so tutti i fatti ...
Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi.

P.P. Pasolini

http://www.corriere.it/speciali/pasolini/ioso.html
HostFat
Inviato: 21/2/2009 4:38  Aggiornato: 21/2/2009 4:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/8/2007
Da:
Inviati: 139
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Mettiamola così:
quante volte è accaduto che sia stato espulso un utente che era in quel momento al centro della discussione ed aveva la tua stessa opinione?
Cosa centra se l'opinione sia la stessa o meno?
Il problema è il modo, e la calunnia non è un modo concesso su questo sito.

Red_Knight
Inviato: 21/2/2009 4:50  Aggiornato: 21/2/2009 4:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Io penso che Redazione abbia ragione al 90% torto al 10%. L'utente in questione ha detto che avrebbe portato le prove, ma giustamente le prove si portano PRIMA di fare affermazioni pesanti. Meritava l'espulsione. Visto che però era relativamente nuovo, se non sbaglio aveva una trentina di messaggi all'attivo, e che prometteva di portare le prove in tempi brevissimi, e visto anche che non accusava di mentire Simoncini e Redazione ma di essere in errore (con supponenza, ma non erano esattamente calunnie) sarebbe stato più corretto dargli un post di replica prima dell'espulsione, con obbligo di portare tutte le prove subito pena la vita. Insomma io stavolta tutto questo progetto diabolico in quell'utente non lo vedevo.

Come modus operandi, rimango dell'idea che certe persone vadano cacciate e che non bisogni cedere ai ricatti. Ingiustizie su questo sito non ne ho mai viste, e neanche censure. Al massimo una leggerissima impulsività, ma bisognerebbe ricordare che M.M. è un essere umano, e che ha anche il diritto di incazzarsi sul suo sito, ogni tanto.

EDIT
Io personalmente non fermerei il sito in occasione di una mia decisione controversa, anche se giusta. Dà una brutta impressione... per il resto, continua così.

deadbeef
Inviato: 21/2/2009 6:52  Aggiornato: 21/2/2009 6:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2007
Da:
Inviati: 59
 Re: Libertà di parola su luogocomune
a me non risulta che qualcuno sia stato cacciato ad esempio, parlando di 11 settembre, per aver diffamato pentagono/dod/nsa, dopo aver paventato l'ipotesi che qualche prova a sostegno della "tesi ufficiale" possa essere stata costruita a tavolino


l'uso che Biagi, come si chiama quell'altro...? Santoro, ma l'altro... Luttazzi, hanno fatto della televisione pubblica, pagata coi soldi di tutti, è un uso criminoso

Laughter
Inviato: 21/2/2009 8:39  Aggiornato: 21/2/2009 8:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/8/2008
Da:
Inviati: 50
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ho tentato di rispondere alle domande della redazione, sono stato ringraziato e poi ignorato.

Risposte dirette sono arrivate solo a chi ha contestato la redazione sulle regole.

ho letto con pazienza i commenti e poi, questo nuovo articolo tutto centrato sulle persone in malafede, e sulla tesi difensiva della redazione.

Nemmeno una parola sull'argomento centrale e più importante: Un medico si è assunto la responsabilità di accusare di falso dopo attento esame i casi del Dr. Simoncini affermando di poterlo dimostrare.

Una lunga filippica sulle persone in malafede che vogliono solo diffamare e un intero articolo che usa questo argomento per evitare quello principale appena citato. Dove sta la malafede? Data la gravità e l'importanza di questa tematica non si dovrebbe dimostrare davvero di essere cercatori della verità? E non si dovrebbe quindi fare il possibile perchè la verità esca fuori o perchè vengano evidenziate anche le possibili persone in malafede che vogliono diffamare?

Dopo aver letto questo articolo sono arrivato alla seguente conclusione:

O lei, redazione, è in palese malafede; oppure, e propendo per questa seconda ipotesi dato che leggo questo sito da molto tempo, lei, è incapace di ammettere i propri errori e di ragionare serenamente e obiettivamente.

Non prendere in considerazione il fatto che si è perduta un'occasione importante per smascherare un possibile diffamatore o per avere un medico che si assume la sua responsabilità uscendo dall'anonimato e quindi offrendo a tutti la sua visione che avrebbe potuto a sua volta essere giudicata, su un tema così determinante come quello che si sta affrontando, è una leggerezza imperdonabile. Almeno per chi asserisce di cercare la verità.

Concludo il mio intervento e la mia breve presenza come commentatore su questo sito con la seguente considerazione:

Luogocomune potrà continuare ad avere un suo pubblico di Fan, esattamente come li ha il sito di attivissimo o così come alcuni sono convinti che Berlusconi sia una brava persona che ha a cuore il destino degli italiani; ma questo non significa cercare la verità. E' triste vedere che questo sito che tanto ha fatto per l'undici settembre e che ha visto tante persone sinceramente impegnate per la verità, si è ridotto a fare la parte di quelli "contro" e basta.

Ringrazio per la possibilità che mi è stata data di scrivere e mi allontano con un augurio: a volte gli esami di coscienza bisogna saperli rivolgere anche verso se stessi.

Sarevok
Inviato: 21/2/2009 8:52  Aggiornato: 21/2/2009 8:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@ Laughter

Per caso ti sei chiesto che bisogno avesse Wewee di diffamare Simoncini se era davvero convinto di possedere prove inconfutabili che avrebbero dimostrato la falsità delle testimonianze riportate?

Fossi stato in lui avrei semplicemente riportato queste prove, e a quel punto non avrei neanche dovuto scrivere le parole "falso" o "menzogna" perché sarebbe stato evidente per chiunque. E soprattutto non avrei rischiato di essere allontanato dal sito senza avere la possibilità di portare queste benedette prove.

Lunga vita e prosperità.
robowsky
Inviato: 21/2/2009 9:38  Aggiornato: 21/2/2009 10:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 17/9/2008
Da:
Inviati: 37
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Nei pochi mesi di frequentazione ho visto Luogo Comune, come un luogo non comune, uno dei posti più liberi e interessanti del panorama web italiano dell'informazione vera (quella con la V maiuscola).
Credo che sia "Vitale" per Luogo Comune evitare interventi di censura (se non per casi gravissimi) per mantenere quello stile "diverso" che contraddistingue il sito.
Ho letto il thread e credo che la redazione avrebbe potuto dare, per così dire una seconda chance e forse anche una terza (questo a mio modestissimo parere) considerato che l'argomento, essendo veramente un tema molto delicato, stava producendo un dibattito acceso ma nello stesso tempo, a mio avviso, costruttivo anche se il tono era molto duro.

Dei primi commenti condivido sia il pensiero di Red Knight ma anche quello di Laughter (ma non credo che la redazione sia in malafede!)

Signori, non potete fare a botte in Centrale Operativa! Il Dottor Stranamore
METAL4EVER
Inviato: 21/2/2009 9:45  Aggiornato: 21/2/2009 9:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Caro Massimo ... mi spiace che sia accaduto proprio ciò che non mi sarei mai aspettato da questo sito.Una sola domanda prevarica tra tutte le altre: perchè simoncini è diventato un taboo?...perchè bisogna avere perforza delle idee intoccabbili ,che gli altri non si dovrebbero mai sognare di sfiorare?.Perchè accade tutto questo proprio su LC?
Io credevo nella ricerca della verità...nella smascherazione del vero volto di questo sistema...e in tutto il resto...ma ....a patto che le ipotesi fatte su questo tema fossero subito modificabili,o cmq accertabili o in caso rimuovibili ,se false.Un procedimento fisico-empirico che ricorda per certi versi il famoso mostro creato da Conan Doyle.Sherlock H.Egli infatti Non formulava ipotesi a freddo... ma le portava avanti fino alla fine del racconto... nel corso del quale, queste ipotesi, venivano modellate ad arte perchè il suo vero scopo non era fare le dietrologie più inverosimili e cercare di provare a tutti i costi la loro verità...sappiamo bene a cosa aspirava S. H..
Ora siccome siamo tanti su questa terra e siccome l'umanità è un insieme di :
io penso A,tu pensi C,l'altro B,noi k....capisci bene che avere una certezza assoluta(a priori) di qualkosa è forse la cosa più stupida che l'uomo stesso possa fare...poi c'è la verità ....che per certi versi è una cosa proprio utopica...che non si puo raggiungere(cmq) perchè noi siamo in grado di smontare persino la realtà(l'esempio che faccio sempre è MATRIX).Ho fatto questo ragionamento per farti capire che,secondo me,discutere con i propri avversari è la cosa più utile per tutti(x NOI...ma anche per LORO) perchè puoi capire dove hai sbagliato tu......MA.....chi l'ha detto che tu debba per forza sbagliare?

METAL4EVER
Inviato: 21/2/2009 9:50  Aggiornato: 21/2/2009 9:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
PS: OVVIAMENTE PARLAVO DI AVVERSARI COSTRUTTIVI...NON PARLAVO DI BERLUSCONI O GRILLO...wewee,sinceramente,mi sembrava un avversario con cui parlare.

Davide71
Inviato: 21/2/2009 9:51  Aggiornato: 21/2/2009 9:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ciao a tutti:

se gli uomini avessero il senso della giustizia essa non dovrebbe essere imposta con la forza.
Hai fatto benissimo!
Visto che "loro" hanno il potere di radiare Simoncini dall'ordine dei medici perché egli propone una cura che a "loro" non piace potrai bene sentirti in diritto di "radiare" qualcuno di "loro" dal tuo sito!
Che, oltre tutto, non ha di certo le stesse conseguenze...

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
Infettato
Inviato: 21/2/2009 10:07  Aggiornato: 21/2/2009 10:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sicuramente l'utente "cacciato" ora starà leggendo i commenti, avrei una richiesta:

Se ti sei preso la briga di esaminare, scrupolosamente, i vari casi di guarigione con la cura Simoncini, riscontrando 7 su 11 non veri (aspetto il blog), mi aspetto anche un riscontro nei 4 dove un qualche riscontro positivo dovuto alla cura c'è stato.

Il mio pensiero nella vicenda è ancora in bilico, credo in quello che vedo, credo nelle persone, ed è per questo che credo anche in chi ha "sbagliato" da una parte o nell'altra non ha importanza.

Hai lanciato una grande sfida, bene, da una parte ci sono dei video, testimonianze, alcune veramente toccanti dove non c'è neanche bisogno di vedere la cartella clinica, ma questa è sola una mia impressione, c'è la spiegazione "madre" fungo=cancro, aspetto l'esposizione del perchè sono tutte "false", per il bene di tutti.

Roberto

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
drdea
Inviato: 21/2/2009 10:19  Aggiornato: 21/2/2009 10:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Massimo, ma sei sicuro di non scherzare?
Chiunque può dare del "manipolatore" o del falso a Simoncini senza aver bisogno di portare prove, semplicemente perché tale è già stato riconosciuto dalla legge (e non dalle regole del forum): ti ricordo che è stato condannato per truffa, due volte, e per omicidio colposo.

Simoncini E' un falso, E' un manipolatore, E' un vile truffatore, E' un incompetente omicida.

Non occorre dimostrarlo più perché già è stato fatto in una sede ufficiale in cui lui stesso non è riuscito a dimostrare il contrario.

E tu, invece, allontani dal sito chi, con enorme perizia, ha dimostrato fatti alla mano le sue tesi?

Ti chiedo se sei sicuro di non scherzare perché, se così fosse, posso concludere che sei un temibile idiota: sebbene non mi dispiacerebbe essere bannato, il mio non è un insulto gratuito, perché le prove di quello che dico sono nelle quattro righe qui sopra.

Infettato
Inviato: 21/2/2009 10:40  Aggiornato: 21/2/2009 10:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Così era ieri e così è ancora oggi.

Non occorre dimostrarlo più perché già è stato fatto in una sede ufficiale in cui lui stesso non è riuscito a dimostrare il contrario.

Certo come no, nelle sedi ufficiali bloccano anche i magistrati che indagano involontariamente i politici, beato te che hai tutta questa fede nelle istituzioni!

Per carità, non è tutto marcio ciò che può definirsi ufficiale, il problema è che su molti aspetti ho dei seri dubbi.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
redna
Inviato: 21/2/2009 10:43  Aggiornato: 21/2/2009 10:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
ho letto con pazienza i commenti e poi, questo nuovo articolo tutto centrato sulle persone in malafede, e sulla tesi difensiva della redazione.

quindi si capisce subito che tipo di giudizio potresti dare....


Citazione:
Un medico si è assunto la responsabilità di accusare di falso dopo attento esame i casi del Dr. Simoncini affermando di poterlo dimostrare.

questo medico ha avuto la libertà di parola che hanno tutti su di un sito web. Lo ha detto, ha accusato....ma c'erano anche delle regole per quanto riguardava la persona di Simoncini ...


Citazione:
Dove sta la malafede? Data la gravità e l'importanza di questa tematica non si dovrebbe dimostrare davvero di essere cercatori della verità? E non si dovrebbe quindi fare il possibile perchè la verità esca fuori o perchè vengano evidenziate anche le possibili persone in malafede che vogliono diffamare?


anch'io dico: dove sta la malafede?


Citazione:
E' triste vedere che questo sito che tanto ha fatto per l'undici settembre e che ha visto tante persone sinceramente impegnate per la verità, si è ridotto a fare la parte di quelli "contro" e basta

è anche brutto stare su di un sito che si trova personaggi di ogni genere che vanno continuamente ad personam e danno giudizi come se fossero gli unici depositari della verità. Gli utenti di LC infatti non sanno un c***o!
E'inutile Laughter che indori la pillola....la 'fanseria' si è scatenata 'altrove' e un motivo ci sarà....non trovi?


Citazione:
Ringrazio per la possibilità che mi è stata data di scrivere e mi allontano con un augurio: a volte gli esami di coscienza bisogna saperli rivolgere anche verso se stessi.

gli esami di coscienza ognuno se li deve fare e non andare a sollecitare questo esame ' ad altri '....quindi vedi che sei qui anche tu non del tutto 'disinteressatamente'.

Sarevok

Citazione:
Per caso ti sei chiesto che bisogno avesse Wewee di diffamare Simoncini se era davvero convinto di possedere prove inconfutabili che avrebbero dimostrato la falsità delle testimonianze riportate?
Fossi stato in lui avrei semplicemente riportato queste prove, e a quel punto non avrei neanche dovuto scrivere le parole "falso" o "menzogna" perché sarebbe stato evidente per chiunque.
E soprattutto non avrei rischiato di essere allontanato dal sito senza avere la possibilità di portare queste benedette prove.


ecco Laughter questa è proprio una bella domanda!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
drdea
Inviato: 21/2/2009 10:46  Aggiornato: 21/2/2009 10:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: Infettato Inviato: 21/2/2009 10:40:50
Certo come no, nelle sedi ufficiali bloccano anche i magistrati che indagano involontariamente i politici, beato te che hai tutta questa fede nelle istituzioni! Per carità, non è tutto marcio ciò che può definirsi ufficiale, il problema è che su molti aspetti ho dei seri dubbi.

Che quello che tu dici a volte succeda, non lo metto in dubbio.
Che ciò sia successo anche nel caso di Simoncini, questo sì che è tutto da dimostrare.
Pertanto si può dire, senza doverlo nuovamente dimostrare, che Simoncini è un falso, un manipolatore, un ex-medico che con la sua imperizia ha causato la morte di un uomo (cazzo, la morte di un uomo, ti rendi conto di cosa significhi morte?), un raggiratore, un volgare truffatore.

Sarevok
Inviato: 21/2/2009 10:48  Aggiornato: 21/2/2009 10:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@drdea

Ah che sbadato! Ma certo, la legge!
Ma...aspetta un momento...se non sbaglio la legge e le istituzioni avevano detto anche che erano stati dei terroristi islamici a buttare giù le due torri...e avevano anche stabilito che le guerre per vendicare questo attentato erano giuste e legittime!

Visto che le istituzioni funzionano così bene che cavolo ci stiamo a fare qui?

Lunga vita e prosperità.
METAL4EVER
Inviato: 21/2/2009 10:50  Aggiornato: 21/2/2009 10:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Cmq...mi dispiace...ma tutto ciò mi riecheggia come...il caso di CENSURA LEGALE.

drdea
Inviato: 21/2/2009 10:55  Aggiornato: 21/2/2009 11:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: Sarevok Inviato: 21/2/2009 10:48:36 @drdea Ah che sbadato! Ma certo, la legge! Ma...aspetta un momento...se non sbaglio la legge e le istituzioni avevano detto anche che erano stati dei terroristi islamici a buttare giù le due torri...e avevano anche stabilito che le guerre per vendicare questo attentato erano giuste e legittime! Visto che le istituzioni funzionano così bene che cavolo ci stiamo a fare qui?


Scusa, riesci anche ad argomentare la supposta equivalenza fra "le istituzioni ufficiali a volte mentono" e "le istituzioni ufficiali mentono sempre"?
Io credo nella prima delle due che, secondo me, da sola non basta a rendere vera la seconda.
Sinceramente, indipendentemente (o, forse, a maggior ragione) dalle tue capacità critiche e analitiche, non credo che tu riesca a definire quello che hai appena dichiarato.
Quindi, fino a prova contraria, posso dire senza problemi che Simoncini si è mostrato quale falso, truffatore, manipolatore, ciarlatano ed omicida.

Beninteso che il fatto che il bicarbonato non funzioni con il cancro, io non lo ritengo dimostrato dalle condanne di Simoncini.
Per questo motivo leggevo con attenzione ciò che l'utente wewee aveva da dire.
Tuttavia è dimostrato che in talune occasioni Simoncini è stato un falso, un manipolatore, un ciarlatano omicida, indipendentemente dal fatto che il bicarbonato funzioni o meno.

redna
Inviato: 21/2/2009 11:03  Aggiornato: 21/2/2009 11:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
drdea


Citazione:
Pertanto si può dire, senza doverlo nuovamente dimostrare, che Simoncini è un falso, un manipolatore, un ex-medico che con la sua imperizia ha causato la morte di un uomo (cazzo, la morte di un uomo, ti rendi conto di cosa significhi morte?), un raggiratore, un volgare truffatore.


...sai che cosa significa la morte di Un uomo?
ma sai cosa significa la morte (da parte dei medici) di più uomini? per caso...
Sai quante cause legali hanno i medici, e non credere che sia solo per UNA persona...!
Quando capirai come stanno realmente le cose allora potresti dare al medico in questione del 'raggiratore' del volgare truffatore'....
La tifoseria ormai è in fervore, meglio ragionare al più presto prima di essere travolti senza capire nemmeno più come stanno nella realtà le cose.


Citazione:
Quindi, fino a prova contraria, posso dire senza problemi che Simoncini si è mostrato quale falso, truffatore, manipolatore, ciarlatano ed omicida.

non credo che tu possa dirlo SENZA problemi...
probabilmente TU pensi che non avrai problemi.
La prova contraria qualcuno te le darà, dopo che è stato infamato?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
drdea
Inviato: 21/2/2009 11:08  Aggiornato: 21/2/2009 11:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: redna Inviato: 21/2/2009 11:03:33
...sai che cosa significa la morte di Un uomo? ma sai cosa significa la morte (da parte dei medici) di più uomini? per caso... Sai quante cause legali hanno i medici, e non credere che sia solo per UNA persona...! Quando capirai come stanno realmente le cose allora potresti dare al medico in questione del 'raggiratore' del volgare truffatore'.... La tifoseria ormai è in fervore, meglio ragionare al più presto prima di essere travolti senza capire nemmeno più come stanno nella realtà le cose.


Mi dispiace, redna, che tu sia incapace di leggere o di capire quello che leggi (mi dispiace non per te ma perché partecipi alla discussione).

Quello che tu hai detto può anche essere vero (secondo me in alcuni casi lo è) ma mi spieghi come dimostra che nelle circostanze portate innanzi alla legge Simoncini non abbia truffato, raggirato, manipolato, ucciso con colpa (non con volontà, ovvio)?

Riesci a capire che potrebbe anche essere che Simoncini sia stato vittima di un errore giudiziario, ma è questo che rimane da provare, non il fatto che sia "un falso, un manipolatore, un ex-medico che con la sua imperizia ha causato la morte di un uomo (cazzo, la morte di un uomo, ti rendi conto di cosa significhi morte?), un raggiratore, un volgare truffatore": è già stato provato ed io posso dichiararlo senza venire bannato.

aspro
Inviato: 21/2/2009 11:18  Aggiornato: 21/2/2009 11:18
So tutto
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 24
 Re: Libertà di parola su luogocomune
cit.: Le menti di questi personaggi sono molto simili - subdole, ipocrite e vigliacche - ed il meccanismo che adottano è sempre lo stesso: approfittano della loro conoscenza nel campo per apparire come nobili crociati della verità, mentre il loro intento reale è proprio quella di seppellirla, usando come scudo quella conoscenza.

Capita spesso, nei blog di mezzo mondo, che si inseriscano persone con il solo scopo di screditare il blog stesso e non di criticarne un singolo contenuto. Queste persone sono, appunto, molto competenti e ricche di "argomentazioni" (l'argomentazione è, a mia opinione, materia da "minculpop" fascista) e le trovi estremamente efficaci e "cattive" nel puntualizzare in negativo certe questioni.

Non so se queste persone siano mitomani, oppure se qualcuno le paghi per fare quel che fanno, non mi interessa. So però che molti blog hanno chiuso battenti per l'esasperante, insistente denigrazione gratuita di certi personaggi, e perso credibilità e ascolto nel tentativo inutile di rispondere a certi attacchi.

Segare queste persone dal proprio blog sarà forse censura, ma ne garantisce l'esistenza perché non le puoi controbatterle senza scendere al loro livello. Non serve ragionare con chi vuole evitare il ragionamento.

Se il blog fosse stato mio avrei fatto lo stesso.

Quanto a Simoncini, credo di dovermi sollevare dal giudizio per mia profonda ignoranza nel merito. Tuttavia mi pare di ricordare che MM abbia, in passato, mostrato fotografie di un "qualcosa" alla pelle comparso su di una spalla della madre. Questo "qualcosa" è poi regredito e/o sparito in seguito alle cure indicate da questo medico. MM ha pubblicato le foto.

Per questo ha tutto il diritto di credere in Simoncini, mentre noi, forse, avremmo il dovere di sospendere il giudizio e informarci sempre meglio. Se poi la legge ha condannato questo medico e l'Ordine lo ha sospeso dalla professione, mi dispiace per lui ma francamente non dovrebbe incidere sul nostro giudizio più di tanto, semmai avremo un giudizio. Altrimenti smettiamo di leggere i blog e compriamo la Gazzetta Ufficiale, ci troveremo giustizia ma non certo informazione.

Saludos


Sarevok
Inviato: 21/2/2009 11:26  Aggiornato: 21/2/2009 11:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Scusa, riesci anche ad argomentare la supposta equivalenza fra "le istituzioni ufficiali a volte mentono" e "le istituzioni ufficiali mentono sempre"?


No, non è equivalente, e non ho bisogno che lo sia. Tutto il discorso su Simoncini fatto su questo sito era teso a dimostrare che le istituzioni avevano sbagliato sul suo conto. Quindi tirare in ballo proprio le istituzioni per dire che Simoncini mente mi sembra quantomeno ridicolo.

Citazione:
Tuttavia è dimostrato che in talune occasioni Simoncini è stato un falso, un manipolatore, un ciarlatano omicida, indipendentemente dal fatto che il bicarbonato funzioni o meno.


Scusa ma non ti rendi conto da solo della contraddizione? Se il bicarbonato funziona allora non vedo perché Simoncini avrebbe bisogno di mentire. Se il bicarbonato non funziona allora è possibile che Simoncini menta. Ma se tu sei sicuro che Simoncini menta allora devi per forza essere sicuro che il bicarbonato non funzioni.

Citazione:
Per questo motivo leggevo con attenzione ciò che l'utente wewee aveva da dire


Se l'utente Wewee avesse postato prima le prove e poi avesse dato del bugiardo a Simoncini avrei letto anche io con attenzione. Ma siccome ha fatto solo la seconda delle due cose, senza alcuna ragione logica, è chiaro che non ha proprio un bel niente a supporto delle sue accuse. Non si può neanche dire che non conoscesse le regole visto che Massimo lo aveva richiamato più volte su questo punto.

Lunga vita e prosperità.
drdea
Inviato: 21/2/2009 11:27  Aggiornato: 21/2/2009 11:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: aspro Inviato: 21/2/2009 11:18:38
Per questo ha tutto il diritto di credere in Simoncini, mentre noi, forse, avremmo il dovere di sospendere il giudizio e informarci sempre meglio. Se poi la legge ha condannato questo medico e l'Ordine lo ha sospeso dalla professione, mi dispiace per lui ma francamente non dovrebbe incidere sul nostro giudizio più di tanto, semmai avremo un giudizio. Altrimenti smettiamo di leggere i blog e compriamo la Gazzetta Ufficiale, ci troveremo giustizia ma non certo informazione.

Ma quello di bannare un utente è un atto di "giustizia": pertanto non può rifarsi alla validità delle teorie di Simoncini (su cui si può discutere), quanto alla legittimità o meno di un'espressione.

L'utente bannato, tra l'altro, aveva tutta l'intenzione di provare la sua opinione (come aveva già fatto in passato) senza doversi basare sulle vicende legali: ciò rafforza la sua intenzione.

Ciò non toglie che io possa dire, anche non portandone le prove, che è comunque stato già provato che Simoncini sia un truffatore, manipolatore, falso, omicida.

gio911
Inviato: 21/2/2009 11:30  Aggiornato: 21/2/2009 11:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/5/2006
Da: Gela
Inviati: 131
 Re: Libertà di parola su luogocomune
nn penso ci sia bisogno di altri commenti....

blackhawk
Inviato: 21/2/2009 11:34  Aggiornato: 21/2/2009 11:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Rimango basito e credo che non scriverà mai piu qui.......

drdea
Inviato: 21/2/2009 11:36  Aggiornato: 21/2/2009 11:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: Sarevok Inviato: 21/2/2009 11:26:51
No, non è equivalente, e non ho bisogno che lo sia. Tutto il discorso su Simoncini fatto su questo sito era teso a dimostrare che le istituzioni avevano sbagliato sul suo conto. Quindi tirare in ballo proprio le istituzioni per dire che Simoncini mente mi sembra quantomeno ridicolo.

Non mi pare che sia vero quello che hai scritto: Luogocomune non voleva certamente celebrare il processo popolare a Tullio Simoncini. Al limite si voleva discutere sulla validità o meno del metodo e non delle vicende.

Citazione:
Scusa ma non ti rendi conto da solo della contraddizione? Se il bicarbonato funziona allora non vedo perché Simoncini avrebbe bisogno di mentire. Se il bicarbonato non funziona allora è possibile che Simoncini menta. Ma se tu sei sicuro che Simoncini menta allora devi per forza essere sicuro che il bicarbonato non funzioni.


Non c'è alcuna contraddizione: è possibile, in linea teorica, che il metodo Simoncini funzioni e che nelle vicende giudiziarie che lo hanno visto protagonista avesse comunque colpa. Sono due cose distinte: non lo hanno processato perché il suo metodo non funziona, ma per la sua condotta nel mettere in atto la sua idea.

Per questo motivo io speravo di vederci più chiaro attraverso l'analisi dei fatti ad opera di qualcuno di competente e indipendente (dagli interessi ufficiali, dall'industria farmaceutica, dalle istituzioni colluse).

Rimane il fatto che Simoncini è un truffatore, un falso, un manipolatore, un omicida e che chi volesse dichiararlo è libero di farlo senza commettere calunnia.

zioluther
Inviato: 21/2/2009 11:50  Aggiornato: 21/2/2009 11:50
So tutto
Iscritto: 30/5/2008
Da: Rurale
Inviati: 8
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Il bicarbonato di sodio è un funghicida ottimale.
Antibatterico a basso costo e di notevole qualità.
Tanto mi basta.

Saluther


Citazione:
"Maronn dell incoroneite!" - (Lino Banfi)
Sarevok
Inviato: 21/2/2009 11:53  Aggiornato: 21/2/2009 11:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Drdea

Citazione:
Luogocomune non voleva certamente celebrare il processo popolare a Tullio Simoncini. Al limite si voleva discutere sulla validità o meno del metodo e non delle vicende.


Le une sono legate indissolubilmente alle altre. Se il suo metodo funziona allora è innocente di tutte le accuse. E tu non puoi dargli dell'omicida e del truffatore.

Citazione:
Non c'è alcuna contraddizione: è possibile, in linea teorica, che il metodo Simoncini funzioni e che nelle vicende giudiziarie che lo hanno visto protagonista avesse comunque colpa. Sono due cose distinte: non lo hanno processato perché il suo metodo non funziona, ma per la sua condotta nel mettere in atto la sua idea.


No, non lo è né in linea teorica né pratica. La tua è un'arrampicata libera sugli specchi e lo sai. Se il suo metodo funziona ha salvato delle vite punto e basta, non importa il metodo. L'unica cosa di cui lo si può accusare è di aver disubbidito alle autorità, ma se il suo metodo funziona questa disubbidienza ha salvato delle vite.

Inoltre vorrei soffermarmi un attimo sulla tua disonestà intellettuale. Tu dici che non sai se il suo metodo funziona (quindi non sai se la condanna è giusta perché solo se il suo metodo non funziona gli si può dare dell'assassino). Però siccome c'è la sentenza tu ti diverti comunque a sputtanarlo e a insultarlo anche se non sei sicuro della sua validità. Perché? Boh, lo sai solo tu. Massì, tiriamo ortaggi al povero disgraziato sulla gogna! Chi se ne frega se è colpevole o no!
Io fossi in te mi vergognerei come un cane.

Lunga vita e prosperità.
czar
Inviato: 21/2/2009 12:07  Aggiornato: 21/2/2009 12:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/2/2009
Da:
Inviati: 313
 Re: Libertà di parola su luogocomune
a weewe va tutta la mia solidarietà, secondo me è stato un grosso errore buttarlo fuori.

si assumeva la responsabilità di quello che diceva, e sembrava competente in materia, aveva raccolto a suo dire molta documentazione e stava per esporla.

non trovo nessun plausibile argomento per averlo cacciato !
a chi giova non avere un contradditorio degno di questo nome?

nei 3D di foto lunari e 9/11 quante volte abbiamo letto e/o scritto la Nasa mente, o l'amministrazione Bush mente ?
ha qualcuno è stato chiesto di presentare prove inoppugnabili a sostegno di queste tesi ? O semplicemente siamo andati avanti per buon senso e esperienze personali e conclusioni dettate da ragionamento logico a dire non può essere andata così ?

se qualcuno dice che il wt7 non poteva accartocciarsi in quale modo è quindi mentono sapendo di mentire è stata richiesta una simulazione attendibile pena l'espulsione ?
Non è forse un grande contributo alla discussione aver avuto anche la versione ufficiale di quel crollo ?
inoltre weewe aveva dalla sue delle sentenze, non ha macchiato il nome di una persona di comprovata trasparenza che, senza motivo ha macchiato. I magistrati si sono sbagliati ? Ok ! ma non possiamo partire da questo assunto.
Se per dire che uno è un truffatore non bastano nemmeno le sentenze non avremmo più nessun intervento leggittimo su questo sito.

Sperando che a weewe sia concesso almeno comunicarci il suo sito, .....ciao !

drdea
Inviato: 21/2/2009 12:08  Aggiornato: 21/2/2009 12:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Autore: Sarevok Inviato: 21/2/2009 11:53:07
No, non lo è né in linea teorica né pratica. La tua è un'arrampicata libera sugli specchi e lo sai. Se il suo metodo funziona ha salvato delle vite punto e basta, non importa il metodo. L'unica cosa di cui lo si può accusare è di aver disubbidito alle autorità, ma se il suo metodo funziona questa disubbidienza ha salvato delle vite.


Il reato di truffa non dipende né dall'aver disubbidito all'autorità né dal funzionamento o meno del metodo: la truffa si configura per la modalità con cui si compie un atto, ovvero per l'inganno.

Citazione:

Inoltre vorrei soffermarmi un attimo sulla tua disonestà intellettuale. Tu dici che non sai se il suo metodo funziona (quindi non sai se la condanna è giusta perché solo se il suo metodo non funziona gli si può dare dell'assassino). Però siccome c'è la sentenza tu ti diverti comunque a sputtanarlo e a insultarlo anche se non sei sicuro della sua validità. Perché? Boh, lo sai solo tu. Massì, tiriamo ortaggi al povero disgraziato sulla gogna! Chi se ne frega se è colpevole o no!
Io fossi in te mi vergognerei come un cane.


Ti ringrazio del fatto che ti preoccupi per me: ben vengano tutti coloro hanno a cuore il mio modo di essere, giacché si tratta sempre di un suggerimento.
Il tuo modo però lo ritengo inutile perché espressione di un atteggiamento intellettuale alquanto superficiale (evidentemente specchio di una mente pigra).

E' superficiale perché Simoncini non è stato accusato di omicidio perché una persona è morta di cancro, ma perché con il suo agire ha causato la perforazione dell'intestino di un uomo: magari il bicarbonato funziona contro il cancro, probabilmente quell'uomo sarebbe morto comunque di lì a poco, fatto è che la sua morte è stata provocata per colpa, ma non per dolo, di Simoncini.
Lo riesci a capire ora che la sua condanna è "giusta" indipendentemente dal suo metodo? Magari riesci a capire che è atteggiamento intellettualmente onesto trarre conclusioni solo da ciò che si sa e non da ciò che si suppone? Riesci a capire che se fai un'ipotesi e trai una conclusione la stessa è vera solo quando l'ipotesi è vera?

mangog
Inviato: 21/2/2009 12:15  Aggiornato: 21/2/2009 12:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sulla medicina ci sono le apposite riviste specializzate ci sono i convegni perche' non vengono lasciate a loro le discussioni ?
Cosa possiamo dire noi ? Da un video ed una testimonianza io non traggo molte informazioni. Ci sono le riviste peer-review apposta.
Simoncini ha pubblicato qualcosa su queste riviste ?
Ho provato a fare una verifica e mi sembra che non abbia molto di pubblicato sulle riviste peer-review, nemmeno a livello di ricerca preclinica su animali ( io non sono riuscito a trovarle )
Dobbiamo prendere atto che la medicina richiede delle sperimentazioni che devono essere ripetibili da un terzo e poi da un terzo e cosi' via, finche' si raggiunge una tale mole di studi che la comunita' scientifica internazionale ne prente atto. Uno da solo puo' fare ben poco. Ma non e' impossible far pubblicare su una rivista peer-review una propria ricerca.

nosh1t
Inviato: 21/2/2009 12:26  Aggiornato: 21/2/2009 12:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2008
Da:
Inviati: 143
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Mazzucco Citazione:
Fra l’altro – e qui sta la sottigliezza che sfugge ai più - costoro contano proprio sul fatto che io, espellendoli, mi sentirei criticare "per soffocare le voci contrarie alla mia”, e quindi se ne approfittano in modo vergognoso per spingere all’estremo i propri interventi provocatori.
bella Massimo
a questo proposito casca a fagiolo l'atteggiamento che vedo qui di un'altro guastatore cioe' drdea che e' l'esempio lampante di cosa sia quello che tecnicamente viene detto troll o anzi in questo caso, visto il livello di provocazione flamer di un forum, in cui sta volutamente provocando con insulti e un flaming cosi' intenso che verrebbe bannato a vita anche in un sito filo-nazista e lo sta palesemente facendo apposta per provocare Massimo a un inesorabile calcio nel culo, che non e' ancora arrivato perche'... ecco infatti, perche'?

Dipende
Inviato: 21/2/2009 12:28  Aggiornato: 21/2/2009 12:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/10/2006
Da:
Inviati: 101
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Omicida! Che parola!
Omicida perché non è riuscito a curare un malato terminale rifiutato dalla medicina ufficiale perché appunto terminale.
Sai quanta gente ogni giorno se ne va al Creatore per mano di medici riconosciuti ufficiali?...e non sono manco tanto terminali
Dalle diagnosi sbagliate, agli errori in sala operatoria. Dalla prescrizione di farmaci incompatibili tra di loro alle infezioni in sala operatoria.
Ogni giorno almeno una novantina di persone perdono la vita per “iatrogemia”.
E perché non ho mai visto alcuno protestare? Perché non c’è nessuno che sbraita? Perché nessuno grida all’omicidio?
Perché di quel professore killer che mise a punto, testò e diede il via libera alla commercializzazione di un farmaco LETALE (dopo alcuni anni e numerosi decessi fu ritirato), nessuno di noi sa il nome?
Invece, appena si parla di Simoncini o Hamer, spuntano i vari wewee che dedicano l’intero tempo libero che la vita gli riserva, a inseguire questi “malfattori” come Zenigata farebbe con Lupin.
Davvero non riesco a capire il perchè nessuno (o almeno pochissimi) faccia lo stesso con i medici “regolari”.
Seguo il “caso” Simoncini da quando fefochip aprì un trhead a riguardo tempo fa e da allora sto cercando di farmi un’idea e con tutta la buona volontà, non riesco ad immaginare fefochip e la redazione così idioti da farsi abbindolare da un carismatico stregone che non dorme la notte per falsificare e manipolare le testimonianze a suo favore.
Certo, non saranno loro a determinare il mio grado di giudizio, ma di sicuro non lo è nemmeno una TURBT sfuggita e ripresa da un utente appena iscritto a smantellare le impressioni che da questa storia ho tratto in questi anni.
Il mio giudizio sul responsabile di questo sito, per quel che può contare, è di immutato rispetto e stima.

Peccato però che l'utente wewee abbia agito in questo modo, avrebbe potuto limitarsi a dire "secondo me le testimonianze non sono valide e se mi date un po' di tempo ve lo mostrerò"... e tutti ci avremmo capito un po' di più...perchè è questa la cosa che conta di più...non è vero?

Infettato
Inviato: 21/2/2009 12:29  Aggiornato: 21/2/2009 12:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Che quello che tu dici a volte succeda, non lo metto in dubbio. Che ciò sia successo anche nel caso di Simoncini, questo sì che è tutto da dimostrare.

Dei video (testimonianze di persone) affermano il contrario.

Pertanto si può dire, senza doverlo nuovamente dimostrare, che Simoncini è un falso, un manipolatore, un ex-medico che con la sua imperizia ha causato la morte di un uomo (cazzo, la morte di un uomo, ti rendi conto di cosa significhi morte?), un raggiratore, un volgare truffatore.

Se il tuo è un preconcetto inviolabile allora è inutile discutere…..
Se riesci a dimostrare che tutti i casi sono falsi allora hai ragione, prima se permetti è prematuro.
Se il bicarbonato è così dannoso, assunto nelle dosi prescritte, allora dovrebbero morire tutti...
Mi risulta che anche la medicina ufficiale uccide (chemio o medicine particolarmente invasive) quindi il rischio di morte c’è in ogni caso.

Posso testimoniare personalmente che, un malato terminale di leucemia (circa 10 anni or sono) ormai dato per spacciato, si è salvato con la cura Di Bella, altri evidentemente non ce l’hanno fatta Quelle pubblicate nel libro "Un po’ di verità sulla terapia Di Bella": lì si spiega bene che su 386 pazienti arruolati, alla data di verifica, i morti erano solo 96. Altri sono morti dopo, ma non seguivano più la mia terapia da mesi. c’è gente che ancora usa questa cura, pochi perché le medicine che servono per metterla in atto, costano uno sproposito, e a quanto pare con ottimi risultati.

Non devo convincere ne te ne nessun altro, pensala come vuoi, io dove è possibile usufruirò della mia testa per decidere come curarmi se con la medicina ufficiale oppure no.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
drdea
Inviato: 21/2/2009 12:41  Aggiornato: 21/2/2009 12:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: Infettato Inviato: 21/2/2009 12:29:30
Citazione:

Che quello che tu dici a volte succeda, non lo metto in dubbio. Che ciò sia successo anche nel caso di Simoncini, questo sì che è tutto da dimostrare.

Dei video (testimonianze di persone) affermano il contrario.

Ascolta, infettato, le testimonianze non provano affatto il contrario.
Le testimonianze, partendo dall'ipotesi che siano vere, proverebbero che ci sono state delle guarigioni.
Questo non vuol dire che la magistratura nel caso di Simoncini abbia operato favorendo i poteri forti della medicina.
Se rileggi la tua affermazione e la mia risposta è evidente che tu hai dichiarato che non si trattava di truffa e omicidio colposo perché la magistratura in taluni casi è corruttibile o manovrata dai poteri forti.
Io ti ho risposto che il fatto che in alcuni succeda non vuol dire che la magistratura operi in questa manierea sistematicamente.
Qui si sta parlando del fatto che la magistratura l'abbia condannato per truffa e per omicidio non del fatto che il metodo non funziona.
Le testimonianze non possono affermare che in quei casi in cui è stato condannato la magistratura fosse controllata.
Non farmi credere che serva una mente brillante per cogliere queste banali distinzioni...

drdea
Inviato: 21/2/2009 12:48  Aggiornato: 21/2/2009 12:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: nosh1t Inviato: 21/2/2009 12:26:00 @Mazzucco Citazione: Fra l’altro – e qui sta la sottigliezza che sfugge ai più - costoro contano proprio sul fatto che io, espellendoli, mi sentirei criticare "per soffocare le voci contrarie alla mia”, e quindi se ne approfittano in modo vergognoso per spingere all’estremo i propri interventi provocatori. bella Massimo a questo proposito casca a fagiolo l'atteggiamento che vedo qui di un'altro guastatore cioe' drdea che e' l'esempio lampante di cosa sia quello che tecnicamente viene detto troll o anzi in questo caso, visto il livello di provocazione flamer di un forum, in cui sta volutamente provocando con insulti e un flaming cosi' intenso che verrebbe bannato a vita anche in un sito filo-nazista e lo sta palesemente facendo apposta per provocare Massimo a un inesorabile calcio nel culo, che non e' ancora arrivato perche'... ecco infatti, perche'?

Ecco, questo sarebbe un caso in cui un utente, malgrado il suo invidiabile padroneggiare di terminologia ultra moderna, operi una calunnia a danni di un altro senza portare alcuna argomentazione in merito.
Eppure io non chiedo all'amministratore del sito di bannare l'utente nosh1t, chiedo solo allo stesso di renderci partecipi dei suoi processi mentali intermedi e non solo delle sue conclusioni, che tutt'altro sembrano fuorché scontate.

Alby-LatoB
Inviato: 21/2/2009 13:04  Aggiornato: 21/2/2009 13:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2006
Da: Marostica
Inviati: 124
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Per anni ho fatto lo speaker in una radio con i microfoni aperti senza alcun filtro. Per regolamento buttavamo giù il telefono a chi calunniava qualcun altro.

Qui dentro funziona proprio come una radio libera e credo che il comportamento di Massimo in questi anni sia stato esemplare.
weewe non ha il diritto di diffamare le persone, nè qui nè altrove. Certi discorsi potrà farli quando porterà le prove.

Sono incazzato, ma con garbo
florizel
Inviato: 21/2/2009 13:09  Aggiornato: 21/2/2009 13:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
METAL4EVER
Citazione:
perchè simoncini è diventato un taboo?...

Forse perchè il vero tabù, in ambito di ricerca medica, è il modo di procedere convenzionale?
Luogocomune ha ospitato per anni, ed ancora oggi ospita, un SOLO MEDICO animato da vera passione per la ricerca ed onestà di intenti, malgrado non fosse esattamente allineato con metodi di ricerca ritenuti non convenzionali.
E guarda caso, non si è MAI arroccato su posizioni che davano per EFFICACE un solo metodo o criterio di valutazione di una data patologia, pur difendendo le sue tesi.

Saluto caramente Vulcan.

Citazione:
Chiunque può dare del "manipolatore" o del falso a Simoncini senza aver bisogno di portare prove, semplicemente perché tale è già stato riconosciuto dalla legge (

Se è lo stesso ambito e criterio di "legge" che assolve gli inquisiti che siedono in parlamento, o gli stragisti nel nome della "democrazia", o le multinazionali farmaceutiche e le loro sperimentazioni su intere popolazioni, allora siamo messi proprio bene...

Citazione:
Simoncini è un falso, un manipolatore, un ex-medico che con la sua imperizia ha causato la morte di un uomo (cazzo, la morte di un uomo, ti rendi conto di cosa significhi morte?), un raggiratore, un volgare truffatore.

Ribadisco il concetto, che forse non è mai abbastanza chiaro: quanti ne uccide la chemio?! O quanti l'inefficacia di approcci convenzionali a qualsiasi altra patologia?
Ma questi non fanno testo, vero? Perchè metterli in discussioni implica mettere in discussione un intero apparato che conviene a molti.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Red_Knight
Inviato: 21/2/2009 13:22  Aggiornato: 21/2/2009 13:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Per me a questo punto andrebbe rivisto il concetto di diffamazione...

In ogni caso credo anche io che la condotta di Simoncini e la correttezza della sua tesi sono due cose diverse. Semmai mi chiedo perché ne stiamo ancora a parlare divisi in tifoserie, e soprattutto perché in questi termini.

Spero che il sito voglia notare la differenza tra drdea e un troll, perché sarebbe grave una simile confusione, in questo momento.

METAL4EVER
Inviato: 21/2/2009 13:27  Aggiornato: 21/2/2009 13:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
citazione florizel:
Forse perchè il vero tabù, in ambito di ricerca medica, è il modo di procedere convenzionale?

NO...non è per questo e lo sappiamo TUTTI.
E' un taboo perchè c'è gente che gli crede ciecamente...e poi scusa quello che dici non potrebbe essere usato contro noi stessi?...pensaci bene....Noi crediamo ciecamente al 9/11,alla strategia della tensione,scie chimiche ecc...( e per me queste sono tutte cose vere!!)....ma che cosa succederebbe se ci svelassero proprio quello che è accaduto...quello che è successo veramente ...e scoprissimo che la verità assoluta a cui noi eravamo abituati era forse parzialmente vera oppure totalmente falsa???cioè che c'era una terza versione,una terza strada che nessuno voleva intraprendere? Secondo me è legittimo dubitare di tutti!!...e quelli che mi conoscono sanno come la penso a riguardo.

Sarevok
Inviato: 21/2/2009 13:31  Aggiornato: 21/2/2009 13:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Drdea

Mio caro, qui il superficiale sei tu. Ecco cosa è successo all'uomo che Simoncini avrebbe ucciso.

"Simoncini viene chiamato per un caso terminale di cancro: adulto, peso circa 30 chili, 15 giorni prima sulla sua cartella clinica era stato scritto "MORTE IMMINENTE", poche ore prima aveva vomitato feci e sangue. Si rende conto che non c'è molto da fare ma, essendo ormai lì, decide di usare la sua tecnica assolutamente innocua, se non altro per cercare di calmare i dolori e poi... e poi non si sa mai; aveva già visto altri casi disperati guarire con le sue terapie. Fa dunque un'iniezione intraperitoneale con una soluzione di bicarbonato di sodio al 5% usando un comune ago da intramuscolari. Il paziente muore alcune ore dopo". (da ariannaeditrice.it)

A questo punto solo un idiota potrebbe pensare che la sentenza dei giudici non sia stata pilotata e decisa dalle case farmaceutiche che hanno tutto l'interesse a non trovare una cura per il cancro che costi così poco.

Tu invece continui ad aggrapparti a questa palese ingiustizia per sputare veleno su Simoncini. Complimenti per il coraggio.

Lunga vita e prosperità.
florizel
Inviato: 21/2/2009 13:37  Aggiornato: 21/2/2009 13:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
METAL4EVER
Citazione:
E' un taboo perchè c'è gente che gli crede ciecamente...

Che cacchio vuol dire "ciecamente"? C'è gente ammalata di cancro che, evidentemente, conosce la parzialità di risultati positivi ottenuti con i metodi ufficiali, e la parzialità di quelli ottenuti con altri metodi, e che SCEGLIE come farsi curare. Punto.
Poi non mi risulta che all'11/9 "si creda": si è avuto il tempo di VERIFICARE se quanto detto dalle fonti ufficiali rispondesse al vero oppure no. Questo è stato permesso anche in ambito medico, e non solo a Simoncini?
E' stato radiato per aver commesso un "errore" che MOLTI medici commettono quotidianamente (stando alle parole di drdea) o per aver utilizzato un metodo che potrebbe mettere in crisi quello ufficiale?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
drdea
Inviato: 21/2/2009 13:49  Aggiornato: 21/2/2009 13:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: florizel Inviato: 21/2/2009 13:09:28
Citazione:
Chiunque può dare del "manipolatore" o del falso a Simoncini senza aver bisogno di portare prove, semplicemente perché tale è già stato riconosciuto dalla legge

Se è lo stesso ambito e criterio di "legge" che assolve gli inquisiti che siedono in parlamento, o gli stragisti nel nome della "democrazia", o le multinazionali farmaceutiche e le loro sperimentazioni su intere popolazioni, allora siamo messi proprio bene...

Tu sei naturalmente liberissima di generalizzare. Ma la generalizzazione non è un metodo efficace a giustificare un pensiero, giacché ammette per definizione la generalizzazione complementare.

Citazione:
Ribadisco il concetto, che forse non è mai abbastanza chiaro: quanti ne uccide la chemio?! O quanti l'inefficacia di approcci convenzionali a qualsiasi altra patologia? Ma questi non fanno testo, vero? Perchè metterli in discussioni implica mettere in discussione un intero apparato che conviene a molti.


Ma questo che cosa vuol dire rispetto a Simoncini?
Chi lo dice che io non sia d'accordo con te nonostante non sia convinto di ciò che sostiene Simoncini?
Chi ti dice che il fatto che io non sia convinto di ciò che sostiene Simoncini vuol dire che io sia convinto del contrario?

Rispondo qui a saverock e un po' a tutti:

Si dà il caso che io stesso abbia proposto alla redazione una settimana fa di scrivere un articolo per luogocomune in cui tentavo di descrivere proprio la situazione di una sperimentazione sul cancro molto promettente, molto ufficiale nel metodo, ma osteggiata dalle case farmaceutiche perché riferita ad una sostanza non brevettabile.
Io ho quasi finito di scriverlo quell'articolo e il soggetto è una sostanza chiamata "DCA".

Le sue potenzialità sul cancro sono state scoperte da ricercatori dell'università dell'Alberta.

Sono stati fatti esperimenti su cavia e, finalmente, sull'uomo.
Al momento si trova nella seconda fase di sperimentazione umana: i risultati sono davvero promettenti.

L'approvazione da parte della FDA è un procedimento costosissimo che nessuna casa farmaceutica ha voglia di sostenere perché non ne potrebbe avere ritorni commerciali (la sostanza non è brevettabile) : tutto si sta svolgendo con pochi finanziamenti statali canadesi e con tanto fund raising.

Il tutto si compie senza che nessuno abbia radiato dall'albo il Dr. Evangelos Michelakis e senza che nessuno l'abbia accusato di omicidio o truffa.

Ho fatto un lavoro di una settimana di raccolta di informazioni per portare alla vostra attenzione la notizia e per tentare anche di spiegare un concetto molto semplice: le ultime discussioni sulla terapia Simoncini si sono spesso risolte nella errata equivalenza fra medicina ufficiale- farmacia ufficiale - metodo scientifico e, complementarmente, altrettanto errata equivalenza fra cure alternative - denuncia/sfiducia medicina ufficiale - ciarlataneria.

Credevo che un articolo su questo argomento potesse fornire almeno una visione di prospettiva per innescare una discussione più virtuosa.
Ma francamente non mi sembra più questo il luogo adatto per consegnare un lavoro.
Pubblico qui la prefazione e la conclusione del mio lavoro, senza però pubblicare le risposte alle domande che mi sono fatto per scrivere l'articolo e che pubblicherò interamente da qualche altra parte:


È probabilmente vero in linea di massima che nella storia del pensiero umano, gli sviluppi più fruttuosi si verificano spesso ai punti di interferenza tra due diverse linee di pensiero. Queste linee possono avere le loro radici in parti assolutamente diverse della cultura umana, in tempi diversi e in ambienti culturali diversi o di diverse tradizioni religiose; perciò, se esse realmente si incontrano, cioè se vengono a trovarsi in rapporti sufficientemente stretti da dare origine a un'effettiva interazione, si può allora sperare che possano seguirne nuovi ed interessanti sviluppi.
WERNER HEISENBERG


Vorrei iniziare chiedendovi di partecipare ad un semplice esperimento mentale, per tentare di rendere un po' più esplicita l'influenza delle dicotomie forzate, originate dalle proprie legittime convinzioni ma combinate, aggravandosi, a momentanei stati d'animo.
Vi propongo due locuzioni familiari e vi chiedo di annotare mentalmente l'immagine che immediatamente e più onestamente sentite di aver associato.
1) Medicina ufficiale
2) Medicina alternativa

Leggendo medicina ufficiale, avete pensato immediatamente (a) all'ingranaggio mosso dalle multinazionali farmaceutiche, alimentato dalla vita, dalla morte e dal denaro di milioni di cittadini, con progetti di ricerca concatenati dalle ruote dentate di medici, primari e convegni alle seychelles?

Oppure (b) avete pensato agli strumenti ed alle modalità di lavoro che permettono di rendere riproducibili ed oggettivi i dati raccolti sui fenomeni che avvengono in un laboratorio o in una corsia, allo scopo di trasmettere la stessa conoscenza ad altri operatori, allo scopo ulteriore di approfondirla ed elaborarla?

E leggendo medicina alternativa, avete pensato (c) a metodi di business rispettosi della dimensione umana della malattia, a tecniche di cure naturali che attingono a culture umane secolari, alla ricerca nell'inesplorato piano di esistenza che in qualche forma soggiace alla nostra realtà percepita?

Oppure (d) al plasma disinformativo che include nello stesso messaggio la pappa reale, l'oroscopo e i fiori di mozart, senza dimenticare violente estorsioni e truffe?

Arrivati a questo punto, credo sia piuttosto normale sentirsi del tutto svincolati rispetto a delle rappresentazioni così dicotomiche, se non passando per una non comune superficialità; addirittura sembrano sicuramente patologiche le posizioni ultra ortodossa b-d, o super sfiduciate a-d, o superficiali a-c.
Ma prima di una descrizione per iperboli di alternative tese all'eccesso, quando un pensiero ancora non ben definito è più probabile che tenda a radicalizzarsi, quale bussola segue la nostra interpretazione dei fatti?

C'è qualcuno che è costretto dalle circostanze ad orientarsi sintetizzando il meglio che può dall'atteggiamento della scienza e da quello dell'indipendenza tentando di raggiungere un risultato concreto che si chiama DCA.


1. quando è stato scoperto il DCA?
2. Per cosa viene utilizzato normalmente?
3. Quando è stato pensato di provarlo come terapia anticancro?
4. Perché?
5. Che tipo di sperimentazione è stata fatta sulla cavia?
6. Che tipo di sperimentazione è stata fatta sull'uomo?
7. Quale altra sperimentazione deve essere fatta sull'uomo?
8. Quanto costa tale sperimentazione?
9. Chi paga, generalmente, tale sperimentazione?
10. Perché la molecola non è brevettabile?
11. Cosa succede per tutte quelle molecole non brevettabili?
12. Perché devono essere sostenuti i costi della sperimentazione?
13. In cosa consistono principalmente tali costi?
14. Questo vale in genere per tutte le sostanze proposte per la cura del tumore?
15. Se qualcuno pensa che ci sia un'altra sostanza utile, è meglio seguire lo stesso iter o usarle e basta?
16. In cosa consiste il metodo di sperimentazione ufficiale dei farmaci?
17. Questo metodo ha alcuna relazione con l'industria farmaceutica? Cioè, è deciso dall'industria farmaceutica per ostacolare i suoi concorrenti o è stato deciso dai medici prima che quello del farmaco diventasse un business quale è ora?
18. Che relazione c'è fra industria farmaceutica degenerata e industria farmaceutica non degenerata?
19. Questa relazione si fonda sul volume di affari che ci sta dietro o sul fatto che il meccanismo è fuori controllo?
20. Il volume di soldi che ci sono dietro l'industria del farmaco sono eliminabili o dipendono dal fatto che una medicina è un prodotto di consumo a diffusione capillare e globale?
21. Siamo disposti ad ammettere che esista medicina ufficiale utile?
22. Siamo disposti ad ammettere che la medicina ufficiale non epura ciò che potrebbe sovvertire i suoi guadagni (vedi DCA) ma al limite non li finanzia?
23. Siamo disposti ad ammettere che a prescindere dall'avere la benedizione o meno dell'industria farmaceutica, per essere utilizzate da tutti con il nome di terapia debbano sottoporsi al metodo di sperimentazione che è lo stesso utilizzato dalle terapia benedette dall'industria farmaceutica?
24. Qualcuno vende già DCA sul web?
25. Quali sono gli effetti?
26. Chi lo sperimenta sconsiglia questa pratica o se ne disinteressa?
27. Gli organi ufficiali come hanno preso la cosa?
28. Chi l'ha illegalmente consumato, che risultati ha ottenuto?
29. Sono provati questi risultati?


Forse il DCA risulterà tossico per gli esseri umani, forse la sperimentazione non riuscirà addirittura a concludersi per mancanza di fondi, forse avrà la capacità di guarire qualcuno ma sarà del tutto inconcludente per qualcun altro.
Ma tutto ciò chi potrà dirlo? Sicuramente non ci aspettiamo che lo dica la bayer, ma chiunque darà a queste domande una risposta, qualunque sia e soprattutto se il suo contenuto sarà interessante, dovrà fare in modo che la stessa sia basata su dati di fatto e su esperienze riproducibili.
A me sembra che sia molto probabile che le scoperte principali a beneficio della nostra salute possano basarsi su materiale non brevettabile e rimane certo che tali scoperte dovranno mostrarsi con l'incontrovertibilità della ragione; perciò mi sembra evidente che il modo migliore per spendere energie alla ricerca della soluzione non potrà che essere nella sinergica interazione fra due linee di pensiero che troppo spesso la speculazione da un lato e la superficialità dall'altro stanno separando: un metodo oggettivo ed una ispirazione sana (ippocratica, onesta).
Qualcuno sta già provando ad esplorare questa strada e tutti abbiamo la possibilità di contribuire con i nostri mezzi: un po' del sudore della fronte.


Link e fonti:
http://www.depmed.ualberta.ca/dca/
http://www.depmed.ualberta.ca/dca/letter_100208.htm
http://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT00703859?term=dichloroacetate&rank=8
http://www.newscientist.com/article/mg19325973.800-cancer-therapy-when-all-else-fails.html?full=true#bx259738B1

Infettato
Inviato: 21/2/2009 13:50  Aggiornato: 21/2/2009 13:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Qui si sta parlando del fatto che la magistratura l'abbia condannato per truffa e per omicidio non del fatto che il metodo non funziona. Non farmi credere che serva una mente brillante per cogliere queste banali distinzioni...

Allora non tirarle fuori, se vuoi parlare del metodo “cura” dimostrando che non funziona anzi che è anche dannoso, è un discorso.

Se invece tiri fuori la fedina penale per screditare il metodo, come si dice al paese mio “stai bene così”.

Red_Knight

In ogni caso credo anche io che la condotta di Simoncini e la correttezza della sua tesi sono due cose diverse. Semmai mi chiedo perché ne stiamo ancora a parlare divisi in tifoserie, e soprattutto perché in questi termini.

Esatto, probabilmente il perché lo leggi sopra, personalmente non credo nei miracoli, ma neanche escludo che il metodo sia categoricamente sbagliato o che non abbia avuto riscontri positivi su alcuni pazienti, almeno per quello che ho potuto vedere.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Red_Knight
Inviato: 21/2/2009 14:01  Aggiornato: 21/2/2009 14:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Infettato

La penso come te. Il sito discuta seriamente del merito, e al diavolo i "decreti anti diffamazione". Quelle condanne ci sono, legalmente non sarebbe nemmeno diffamazione. Potremmo stare tutto il giorno a discutere seriamente sul se e perché quelle condanne sono manipolate, o potremmo più saggiamente decidere che del se Simoncini sia un antropofago o un filantropo non ce ne frega niente, e andare a verificare se la tesi fondamentale è corretta. E allora lì sarò favorevolissimo all'inflessibile ban di chiunque faccia il tifoso da stadio e NOMINI Simoncini. Dovrebbe essere chiaro a ciascun utente di buona volontà, e anche a Redazione.

florizel
Inviato: 21/2/2009 14:01  Aggiornato: 21/2/2009 14:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
drdea
Citazione:
Ma la generalizzazione non è un metodo efficace a giustificare un pensiero, giacché ammette per definizione la generalizzazione complementare.

Nemmeno la "particolarizzazione", se è per questo. Nello specifico, la particolarizzazione di un metodo che diventa, magicamente, IL metodo in assoluto.

Citazione:
Chi ti dice che il fatto che io non sia convinto di ciò che sostiene Simoncini vuol dire che io sia convinto del contrario?

Se ti fai bastare quelle condanne per "legge" per ritenerlo un impostore, o delle assoluzioni di errori simili ma commessi tramite metodi convenzionali, non sembri molto convinto nemmeno te di quello che affermi.
Ti avverto "fumoso", diciamo.

Rileggo con calma il tuo articolo e ci ritorno con altrettanta calma.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Cassandra
Inviato: 21/2/2009 14:02  Aggiornato: 21/2/2009 14:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Nessuno legge mai quello che scrivo, ma lo scrivo lo stesso.

Sapete una cosa?

A me interessa relativamente della "libertà di parola" su Luogocomune. Sto in rete da 15 anni, cari miei, e so come funziona. I siti "scomodi", con la scusa della "libertà di parola", vengono regolarmente invasi e poi affossati da gente che posta a raffica interminabili diatribe sul sesso degli angeli, rendendo di fatto impossibile la discussione sui suddetti argomenti scomodi.

Ricordate Indymedia?

Fu ammazzata dalla "libertà di parola".

Siccome Luogocomune NON è il Parlamento o l'Assemblea Costituente, e chi viene qui e partecipa lo fa per il gusto di opinioni differenti dai mass media e dal pensiero unico dominante, la mia affermazione è questa:

Quando vengo qui NON voglio sentire le stesse opinioni mainstream che trovo al TG e sul giornale.

Non le voglio leggere. NON le voglio sentire. Nn mi interessa l'opinione del CICAP, della medicina ufficiale, delle Margherite Hack, dei Piero Angela e dei Veronesi di turno. Quell'opinione la trovo OVUNQUE, in Rete e fuori. QUI ci vengo per leggere altro.

Fosse per me, vieterei il pensiero mainstream e basta. La "libertà di parola" questi personaggi ce l'hanno nel 99% dell'informazione... mentre NOI NO.

Ora criticatemi... qualora abbiate letto.

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
METAL4EVER
Inviato: 21/2/2009 14:04  Aggiornato: 21/2/2009 14:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Che cacchio vuol dire "ciecamente"?
Vuol dire che te credi a tutto quello che hai scritto pur non essendo un malato di cancro,un superstite del 9/11... ci credi.PUNTO.Poi se te avessi letto quello che ho scritto avresti capito che io non stavo assolutamente screditando la ricerca per la verita sull'9/11 o sul caso Simoncini...anzi...per me simoncini può essere pure capace di curare con le mani...può essere gesù cristo in persona...ma so con certezza che per qualkun'altro non è così.Ergo rispettare le opinioni altrui è indispensabile per capire come stanno realmente le cose.

blu23
Inviato: 21/2/2009 14:05  Aggiornato: 21/2/2009 14:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Non so dove sia il giusto o lo sbagliato, non so dove sia la verità o la menzogna... so solo che tutti devono poter godere della libertà di esprimersi nel rispetto delle comuni regole universalmente accettate...

Se poi M.M. s'incazza... il sito è suo è un po ne ha anche il diritto...

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
peonia
Inviato: 21/2/2009 14:06  Aggiornato: 21/2/2009 14:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Libertà di parola su luogocomune
DRDEA
Simoncini E' un falso, E' un manipolatore, E' un vile truffatore, E' un incompetente omicida.

Non occorre dimostrarlo più perché già è stato fatto in una sede ufficiale in cui lui stesso non è riuscito a dimostrare il contrario.

E tu, invece, allontani dal sito chi, con enorme perizia, ha dimostrato fatti alla mano le sue tesi?

Ti chiedo se sei sicuro di non scherzare perché, se così fosse, posso concludere che sei un temibile idiota: sebbene non mi dispiacerebbe essere bannato, il mio non è un insulto gratuito, perché le prove di quello che dico sono nelle quattro righe qui sopra.
.....un ex-medico che con la sua imperizia ha causato la morte di un uomo (cazzo, la morte di un uomo, ti rendi conto di cosa significhi morte?), un raggiratore, un volgare truffatore.


Intanto, pare da statitiche, che la terza causa di MORTE siano gli errori medici NEL MONDO!!!!!!!! I medici uccidono molto spesso!

Ecco quali sono le persone che arrestano il progresso....l'evoluzione, che inneggiano a SB, convinti della buona fede, che tutto e' scienza e ragione e basta, che mamma Glaxosmith&kline ci guarda e ci protegge e ci foraggia...
Si sto farneticando, difficile restare calma dopo tutte che diatribe e constatare sempre che come uno va controcorrente lo si deve annientare..

Io non scordero' mai come hanno trattato il Prof. Di Bella, e come abbiano fatto un protocollo di ricerca FALSO, quello si che era falso, prendendo a campione tutti malati terminali....
Io vedo tutti i giorni sotto i miei occhi la Menzogna avere la meglio, tutti giorni! in tutte le faccende!
Sono diventati maestri nel rigirare le carte.....e pensi davvero che abbiano dimostrato definitivamente e congruamente che: Simoncini E' un falso, E' un manipolatore, E' un vile truffatore, E' un incompetente omicida.
Certo lui e' tale e invece SB un santo, esempio immacolato di bonta' e legalita'....come tutto il marciume che occupa un Parlamento!

Fai attenzione Drdea, un domani potresti stupirti......

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Red_Knight
Inviato: 21/2/2009 14:12  Aggiornato: 21/2/2009 14:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Cassandra

Ti ho letto (volentieri) e ti critico.

Io invece le voglio sentire le opinioni mainstream, anzi, più ne sento meglio sto. Se poi vengono confermate, me ne rallegro veramente, perché significa che non devo spulciare tutto Internet per scoprire la verità.

Il problema della libertà di parola è un altro. Anche a me non interessa, visto che il sito non è il mio, ma egoisticamente mi interesse che il sito che mi ha illuminato così tanto su altre questioni continui a essere il punto di riferimento per la controinformazione. Questo significa perseguire la massima obiettività in ogni ambito. Io sono fra quelli che credono che M.M. ci riesca sempre, e che nello specifico l'espulsione di WeWee sia stata quasi del tutto giusta, ma siccome c'è una controversia in corso credo che sia legittimo per ogni utente preoccuparsene.

Altrimenti, se fossi qui solo per leggere qualcosa di diverso, potrei inventarmi qualsiasi cazzata, scriverla su un .txt e rileggerla nei momenti di noia.

"Quando vengo qui NON voglio sentire le stesse opinioni mainstream che trovo al TG e sul giornale."

www.ccsg.it e vai sul sicuro...

Cassandra
Inviato: 21/2/2009 14:19  Aggiornato: 21/2/2009 14:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Libertà di parola su luogocomune
RedKnight,
Citazione:
www.ccsg.it e vai sul sicuro...


RedKnight, ho lavorato anni in pubblicità e di ste robe ne so abbastanza...

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Sarevok
Inviato: 21/2/2009 14:20  Aggiornato: 21/2/2009 14:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Drdea
Ma che diavolo centra adesso il discorso sul DCA?

Qui si sta parlando se sia legittimo o meno insultare Simoncini. E la mia opinione era che dato che non si è sicuri che la sua terapia funzioni (anche se io personalmente ne sono convinto) nessuno si dovrebbe azzardare a insultarlo. E tirare fuori una condanna, la cui pretestuosità è evidente, per poter dargli dell'assassino impunemente mi sembra quantomeno vergognoso.

Cosa centra con questo la DCA? Mica devi difenderti dall'accusa di essere un infiltrato delle case farmaceutiche! Tutto questo suona tanto da excusatio non petita.

Lunga vita e prosperità.
Red_Knight
Inviato: 21/2/2009 14:21  Aggiornato: 21/2/2009 14:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ehm... mio Dio Cassandra, io ero sarcastico. Considero quel sito il peggior esempio di idiozia in buona fede.

@Sarevok

Io sono d'accordo con te, ma vorrei anche il diritto di scrivere cose negative su Simoncini. Per esempio se io scrivo:

"Simoncini è stato radiato dall'albo"
"Simoncini è stato condannato per omicidio colposo"

riporto dei dati incontestabili di fatto mentre se invece scrivo

"Simoncini non è un oncologo"
"Simoncini è un assassino"

che è la stessa cosa, rischio il ban.

Siccome la cosa penso non vada bene a nessuno, delle due l'una: o stiamo a dimostrare che Simoncini è stato condannato (in)giustamente, che non ci aiuta minimamente a capire la questione del bicarbonato ed è uno sforzo degno di miglior causa, o ci risparmiamo questa vergognosa diatriba da asilo infantile ed esaminiamo, senza neanche ricordarci chi è l'assertore, l'ipotesi scientifica.

Attaccarlo, così come difenderlo, è da fessi.

peonia
Inviato: 21/2/2009 14:25  Aggiornato: 21/2/2009 14:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Quando vengo qui NON voglio sentire le stesse opinioni mainstream che trovo al TG e sul giornale.

Non le voglio leggere. NON le voglio sentire. Nn mi interessa l'opinione del CICAP, della medicina ufficiale, delle Margherite Hack, dei Piero Angela e dei Veronesi di turno. Quell'opinione la trovo OVUNQUE, in Rete e fuori. QUI ci vengo per leggere altro.

Fosse per me, vieterei il pensiero mainstream e basta. La "libertà di parola" questi personaggi ce l'hanno nel 99% dell'informazione... mentre NOI NO.





straquoto Cassandra, idem!

ma come mai stanno facendo certe leggine contro il web??????
cosi parlano solo loro.......puah!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
florizel
Inviato: 21/2/2009 14:34  Aggiornato: 21/2/2009 14:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
METAL4EVER
Citazione:
Vuol dire che te credi a tutto quello che hai scritto pur non essendo un malato di cancro,un superstite del 9/11... ci credi.

No no, non fraintedere... Innanzitutto, io non "credo", non è questione di fede. E' questione di prendere atto del fatto che tra enunciati e risultati tra un criterio di approccio ed un altro ce n'è uno che viene assolto aprioristicamente ed un altro a cui viene ostacolata la dimostrazione. Punto. Questo vale per l'argomento in topic come per qualunque altro che prescinda da approcci accettati universalmente come validi.

E poi chi ti dice che le persone non possano sentirsi coinvolte personalmente pur non vivendo un dramma direttamente?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
drdea
Inviato: 21/2/2009 14:40  Aggiornato: 21/2/2009 14:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: Sarevok Inviato: 21/2/2009 14:20:07
Cosa centra con questo la DCA? Mica devi difenderti dall'accusa di essere un infiltrato delle case farmaceutiche! Tutto questo suona tanto da excusatio non petita.


Guarda che il fatto che non c'entri nulla con la libertà o meno di asserire un dato di fatto su Simoncini sono stato io il primo a sostenerlo al momento in cui si è usato il comportamento della medicina ufficiale per giustificare la presunta innocenza di Simoncini nelle cause che l'hanno coinvolto.

Io ho voluto ribadire (capito? id est: sostenere nuovamente la stessa cosa) che la questione sul metodo non c'entra nulla con la questione sul merito.

Il lavoro sul DCA serve proprio ad evidenziare l'atteggiamento di chi genera false equivalenze.

E' patetico sentirvi recitare il vangelo del maestro (excusatio non petita, confutatio ad personam, ecc.); non perché sia sbagliato il contenuto del vangelo, ma perché l'uso a sproposito (perdipiù contraddittorio) ne deturpa la verità.

Sarevok
Inviato: 21/2/2009 14:41  Aggiornato: 21/2/2009 14:41
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Red Knight

Il diritto di dire cose negative qui non lo nega nessuno. La condizione è che si portino dei fatti concreti a sostegno delle cose dette.

Per quanto mi riguarda dire che "simoncini è stato condannato" e dire che "simoncini è un assassino", in questo caso specifico non mi sembra proprio la stessa cosa; per il semplice fatto che sussistono forti dubbi sulla giustezza della condanna. Le due frasi sarebbero equivalenti se la giustezza della condanna fosse ragionevolmente priva di dubbi.

Inoltre qui non si sta difendendo solo Simoncini. Si sta difendendo il diritto di una persona a non essere calunniato impunemente dal primo che capita senza motivazioni o con motivazioni false e pretestuose.

Per quanto mi riguarda non è affatto una fesseria, poi ognuno la pensi come vuole.

Lunga vita e prosperità.
florizel
Inviato: 21/2/2009 14:41  Aggiornato: 21/2/2009 14:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Per esempio se io scrivo:

"Simoncini è stato radiato dall'albo"
"Simoncini è stato condannato per omicidio colposo"

riporto dei dati incontestabili di fatto mentre se invece scrivo

"Simoncini non è un oncologo"
"Simoncini è un assassino"

che è la stessa cosa, rischio il ban.

Eh, no, Red. Non è la stessa cosa. Nel primo caso si riportano dei fatti (lo dici anche te) dei quali ricercarne le motivazioni.
Nel secondo, si perpetrano le prime affermazioni, dando quello stesso presupposto per scontato.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
redna
Inviato: 21/2/2009 14:48  Aggiornato: 21/2/2009 14:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Mi dispiace, redna, che tu sia incapace di leggere o di capire quello che leggi (mi dispiace non per te ma perché partecipi alla discussione).

mi dispiace che tu stia dando dell'incapace a chi incapace NON LO E' MAI STATO...
partecipo alla discussione appunto perchè incapace non sono...
ti dispiace che questo possa essere vero? io non ti ho mai datoi dell'incapace...Intendi quello che realmente voglo dire?

Citazione:
Quello che tu hai detto può anche essere vero (secondo me in alcuni casi lo è) ma mi spieghi come dimostra che nelle circostanze portate innanzi alla legge Simoncini non abbia truffato, raggirato, manipolato, ucciso con colpa (non con volontà, ovvio)?

se ha truffato o raggirato delle persone a te interessa?
allora va dal diretto interessato a dirgleio...
qui si parla solo di una 'teoria alternativa'....non so se rendo l'idea...
Sono sempre qui che attendo i dati sui medici che hanno della cause per quello che hanno fatto nella loro professione medica. Devo aspettare molto e nel frattempo sentirmi dare dell'incapace ....o no?


Citazione:
Riesci a capire che potrebbe anche essere che Simoncini sia stato vittima di un errore giudiziario, ma è questo che rimane da provare, non il fatto che sia "un falso, un manipolatore, un ex-medico che con la sua imperizia ha causato la morte di un uomo (cazzo, la morte di un uomo, ti rendi conto di cosa significhi morte?), un raggiratore, un volgare truffatore": è già stato provato ed io posso dichiararlo senza venire bannato.

riesci a capire di cosa stai parlando o no?


Citazione:
E' patetico sentirvi recitare il vangelo del maestro (excusatio non petita, confutatio ad personam, ecc.); non perché sia sbagliato il contenuto del vangelo, ma perché l'uso a sproposito (perdipiù contraddittorio) ne deturpa la verità.

qui siamo in piena crisi mistica...va beh...

PS-non sarà che PRETENDETE una libertà di espressione da LC quando dalle 'vostre partiì non ne esiste proprio?
un saluto al 'coniglietto' che mi sta salutando....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
gunny5
Inviato: 21/2/2009 14:48  Aggiornato: 21/2/2009 14:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/6/2006
Da:
Inviati: 55
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Pertanto si può dire, senza doverlo nuovamente dimostrare, che Simoncini è un falso, un manipolatore, un ex-medico che con la sua imperizia ha causato la morte di un uomo (cazzo, la morte di un uomo, ti rendi conto di cosa significhi morte?), un raggiratore, un volgare truffatore.


Beh, temo che, se la giustizia funzionasse al 100%, sarebbero veramente tanti i medici condannati per imperizia e con qualche omicidio sulle spalle, naturalmente colposo e non doloso!

Oltre, ovviamente, ai dirigenti delle industrie farmaceutiche che sarebbero in larga parte condannati per strage, questa volta, con DOLO!

Quante volte è capitato in passato che le menti geniali e gli innovatori siano stati accusati di falso, truffa e quant'altro? In molti casi è successo perché c'erano poteri troppo forti che remavano contro...

Sarevok
Inviato: 21/2/2009 14:53  Aggiornato: 21/2/2009 14:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Drdea

Scusa tanto ma tutto quel discorso sul DCA non serve a dimostrare proprio un bel niente. Sono due cose diverse. Stai solo cercando di confondere le acque.

Tutto sto gran discorso infarcito di paroloni non toglie il fatto che tu abbia dato del truffatore e dell'assassino a un uomo giustificandoti con una sentenza emessa contro di lui la cui pretestuosità e ingiustizia sono evidenti (lo ripeterò all'infinito se sarà necessario). E questo a parer mio è vergognoso.

Lunga vita e prosperità.
METAL4EVER
Inviato: 21/2/2009 15:05  Aggiornato: 21/2/2009 15:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
citazione: E poi chi ti dice che le persone non possano sentirsi coinvolte personalmente pur non vivendo un dramma direttamente?
a me non me lo dicono di sicuro....anke perchè è legittimissimo partecipare al dolore di qualcun'altro(in maniera non invasiva,guarda il caso englaro)....il punto non è questo ....il punto è che noi riceviamo delle notizie...e tutte le notizie che riceviamo(televisione,internet) potrebbero essere al 100% vere come false.Quindi è legittimo avere un'opinione su qualunque argomento ....almeno io credo in questo...Ecco perchè non sono daccordo con quello che è avvenuto qui su LC...poi vi chiedete come escono fuori i debunker?ho visto il blog di weewee...in pratica vi diffama come sito che da ascolto a pure e semplici cavolate...vi siete domandati almeno come si è arrivati a questo?secondo mè vi state mordendo la coda da soli...

redna
Inviato: 21/2/2009 15:13  Aggiornato: 21/2/2009 15:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Tutto sto gran discorso infarcito di paroloni non toglie il fatto che tu abbia dato del truffatore e dell'assassino a un uomo giustificandoti con una sentenza emessa contro di lui la cui pretestuosità e ingiustizia sono evidenti (lo ripeterò all'infinito se sarà necessario). E questo a parer mio è vergognoso.


è vergognoso che NESSUNO si vergogni di questo dando nel contempo agli altri la qualifica di 'incompetenti' ....e scatenando (ma non solo ora, anche le volte prima...) delle tifoserie da calcio....Non tenendo in alcun modo conto della materia di cui si tratta bollandola, come da prassi, come leggerezza di chi la propone. Resto allibita nel vedere scritto che ci devono essere sul web delle persone serie...
Resto allibita perchè proprio chi propone questo si mette dalla parte di non essere ritenuto tale. Se lo fosse non starebbe nemmeno qui a porsi il problema; una persona seria lo è sempre e non si pone domande.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
soter
Inviato: 21/2/2009 15:13  Aggiornato: 21/2/2009 15:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/9/2007
Da:
Inviati: 88
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Secondo me Massimo ti metti anche troppi problemi. E' chiaro che in un sito dove c'è assoluta libertà di opinione e dove si tratta di argomenti che, giustamente, propongo estreme divergenze sia quasi impossibile gestire ogni singolo commento od occuparsi dei facinorosi. In effetti è bella l'accesa discussione che si verifica quasi in ogni post ma la diffamazione non può essere accettata. Semplicemente se uno vuole diffamare e non ragionare o criticare anche in modo duro qualsiasi cosa, si apra un sito e si prenda la redponsabilità di quello che dice senza affidarsi agli spazi che trova a disposizione.

Red_Knight
Inviato: 21/2/2009 15:14  Aggiornato: 21/2/2009 15:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@METAL4EVER

Hai visto il blog di WeWee? Dacci il link...

drdea
Inviato: 21/2/2009 15:17  Aggiornato: 21/2/2009 15:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: Sarevok Inviato: 21/2/2009 14:53:31
Scusa tanto ma tutto quel discorso sul DCA non serve a dimostrare proprio un bel niente. Sono due cose diverse. Stai solo cercando di confondere le acque.
Tutto sto gran discorso infarcito di paroloni non toglie il fatto che tu abbia dato del truffatore e dell'assassino a un uomo giustificandoti con una sentenza emessa contro di lui la cui pretestuosità e ingiustizia sono evidenti (lo ripeterò all'infinito se sarà necessario). E questo a parer mio è vergognoso.

Lo riesci a capire che c'è differenza tra:
a) essere convinti che Simoncini sia un omicida, un truffatore, un maldestro ciarlatano
e
b) si può dichiarare che Simoncini sia un omicida, un truffatore, un maldestro ciarlatano
?

Se tu sei convinto che la giustizia abbia avuto un corso almeno pretestuoso e vuoi che gli altri si sentano obbligati a ritirare la descrizione dei fatti data in un tribunale devi dimostrarlo; altrimenti sei tu che stai calunniando i giudici che hanno emesso una sentenza su dati di fatto.
Non occorre dimostrare nuovamente quello che i giudici hanno ritenuto dimostrato per poterlo affermare. Lo capisci o no?
Nessuno può affermare che io stia calunniando qualcuno quando io ripeto ciò che è già stato verificato.

Per quanto mi riguarda è anche possibile che Simoncini sia stato innocente, rimane il fatto che se sostieni che abbia subito un'ingiustizia devi dimostrarlo. Fino a quel momento chiunque può affermare che Simoncini sia stato un ciarlatano, un truffatore, un omicida colposo senza peccare di calunnia: stà a te dimostrare il contrario se pretendi che io non dica ciò che posso dire. Che facciamo ritorniamo a 40 post fa? Ma non ti riesce proprio di evitare il ragionamento circolare? O sono i paroloni che ti mettono in difficoltà?

ggallin
Inviato: 21/2/2009 15:23  Aggiornato: 21/2/2009 15:24
So tutto
Iscritto: 14/10/2008
Da: Sardegna
Inviati: 2
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Red_Knight

Salve.
Il link al sito di WeWee è questo http://medbunker.blogspot.com/
Analizza la storia della signora Lorna dall'Australia che a suo dire è un falso.


Citazione:
Nel video, tramite i referti mostrati e le immagini rese poco chiare, veloci e non evidenziate, si capisce che Lorna non è guarita grazie al bicarbonato, ma grazie ad una procedura chirurgica chiamata TURBT, la rimozione con elettrobisturi del tumore. La TURBT (Trans Uretral Resection Bladder Tumor, ovvero Resezione transuretrale di tumore vescicale) è una procedura ambulatoriale, veloce e con scarsissimi effetti collaterali, mediante la quale è possibile asportare tumori della vescica allo stadio inziale, potendone allo stesso tempo confermare o meno la natura maligna (con l'esame istologico). Asportato il tumore, si torna a controllo per vedere se vi sono residui sospetti e se così non fosse, si è guariti. Alcune linee guida consigliano di effettuare dopo l'asportazione, l'Immunoterapia, che serve a rafforzare (localmente) le difese immunitarie e diminuire così il rischio di recidive. Come succede milioni di volte ogni giorno al mondo, Lorna è guarita per mezzo della medicina a disposizione di tutti, nei nostri ospedali. La notizia ed il video quindi, sono FALSI.

Sarevok
Inviato: 21/2/2009 15:24  Aggiornato: 21/2/2009 15:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Drdea

Ma io non ti ho chiesto di ritirare nulla. Sta a Massimo decidere se hai violato le regole del sito o no. Tu puoi scrivere quello che vuoi. Ho solo detto che secondo me quello che dici è vergognoso visto che ti basi su una condanna che, a parer mio ovviamente, è ingiusta e pretestuosa. E poi scusa...perché dichiari che Simoncini è un omicida se non ne sei convinto?

Lunga vita e prosperità.
drdea
Inviato: 21/2/2009 15:27  Aggiornato: 21/2/2009 15:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/7/2005
Da:
Inviati: 99
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: redna Inviato: 21/2/2009 15:13:29
Se lo fosse non starebbe nemmeno qui a porsi il problema; una persona seria lo è sempre e non si pone domande.


Se quello che dici fosse vero, allora io devo essere proprio poco serio, visto che di domande me ne faccio tantissime.
Ma forse quello che dici non è vero e in quel caso nulla si può dire sulla mia serietà (né una cosa né il suo contrario).

Insomma, se quello che dici non si mostra vero, che fare? Crederti sulla parola? Siccome è già difficile capirti leggendoti, nel tuo caso la fiducia è richiesta senza nemmeno sapere cosa vuoi dire. Se vuoi carta bianca perché non ti proponi come divinità?

Red_Knight
Inviato: 21/2/2009 15:35  Aggiornato: 21/2/2009 15:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ok, WeWee è l'ennesimo stronzo, appurato. Come potete vedere, se fosse stato obbligato a dare il link prima avrebbe fatto una colossale figura di merda e avrebbe pregato lui di essere espulso.

redna
Inviato: 21/2/2009 15:36  Aggiornato: 21/2/2009 15:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Se quello che dici fosse vero, allora io devo essere proprio poco serio, visto che di domande me ne faccio tantissime. Ma forse quello che dici non è vero e in quel caso nulla si può dire sulla mia serietà (né una cosa né il suo contrario). Insomma, se quello che dici non si mostra vero, che fare? Crederti sulla parola? Siccome è già difficile capirti leggendoti, nel tuo caso la fiducia è richiesta senza nemmeno sapere cosa vuoi dire. Se vuoi carta bianca perché non ti proponi come divinità?


mi propongo come divinità dopo che avrò compreso quello che dici.
D'altra parte ti avevo già fatto notare che infangare una persona giusto per 'partito preso' non è una buona idea.
Ho cercato di scrivere il più chiaramente possibile...se poi non capisci quello che scrivo o fai finta o perchè così dicono in molti 'altrove' non so che farci.
Quello che dicevo non era comunque riferito a te.
Non capisco nemmeno perchè tu ti faccia paladino dei 'molti' in questo momento. Che è ....una missione?!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
edo
Inviato: 21/2/2009 16:00  Aggiornato: 21/2/2009 16:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Simoncini: medico, radiato sulla base del fatto che la medicina ufficiale (quella che radia chi non si adegua ai suoi dogmi), non ha voluto verificare la sua teoria.

Hamer: medico, radiato sulla base del fatto che la medicina ufficiale (quella che radia chi non si adegua ai suoi dogmi), non ha voluto verificare la sua teoria.

Lombardo: medico, sottoposto a chemioterapia, ha invece optato per il trattamento secondo la teoria Simoncini. Al momento risulta guarito.

IL RESTO SONO SEGHE MENTALI

rekit
Inviato: 21/2/2009 16:04  Aggiornato: 21/2/2009 16:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Libertà di parola su luogocomune
colgo l'occasione per esprimere il mio modesto parere su questo thread e sull'andazzo di LuogoComune negli ultimi tempi:

Partiamo dal dire cosa rappresenta per me LuogoComune, ossia un oasi dove vengono riportate notizie di attualita' o di "alternativita'" (al mainstream media) e poi vengono commentate e arricchite con link, spiegazioni, teorie condivisibili o meno, soluzioni a volte.
Un posto dove si trova gente intelligente a discutere, a confrontarsi senza peli sulla lingua, liberi dalla censura che si dice esserci nei media tradizionali,in maniera matura, critica e perche' no, divertente.
questo e' lo spirito che anima (o che dovrebbe) questo sito.
Il sito e' gestito, moderato e di proprieta' di Massimo che ne risponde in prima persona.
Lui e' libero di bannare chi vuole, quando vuole, per qualunque motivo lui ritenga valido.
MA...
Se per caso....e questo e' il caso...un'utetnte che fa un'affermazione e dice di portare al piu presto prove a sostegno di questa sua affermazione viene bannato, si fa un torto a tutti gli altri utenti! Simple as that!

C'e' tensione nel sito...troppa gente incluso Massimo, incluso me probabilmente...piu che discutere tende a voler semplicemente aver ragione. Reset. Ragazzi , ogni tanto bisogna resettare o anche solo riavviare il sistema.
Per la' fuori e' diventato difficile, direi impossibile...
Ma per qui' dentro siamo ancora in tempo.

Non mi interessa sapere se ha ragione Massimo nel trovare cavilli che giustificano il ban di qualcuno, ne sapere se questo qualcuno e' un dj svizzero o no.
vorrei solo sapere il piu possibile su un'argomento se questo mi interessa.

e poi, visto che mi e' ancora permesso, trarre le mie conclusioni.

edo
Inviato: 21/2/2009 16:17  Aggiornato: 21/2/2009 16:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Libertà di parola su luogocomune
vorrei solo sapere il piu possibile su un'argomento se questo mi interessa.

Prendiamo atto di un fatto: non è possibile vivere tutti insieme appassionatamente.
Esiste la possibilità di crearsi un sito per spiegare il proprio punto di vista.
Fa sorridere il fatto che qualcuno possa creare un sito per aiutare a sostenere ciò che è già dogmatizzato dal sistema medico-legale ufficiale, senza porsi minimamente il problema che questo sistema abbia preferito far bruciare sul rogo gli eretici piuttosto che verificarne le teorie.

Pyter
Inviato: 21/2/2009 16:23  Aggiornato: 21/2/2009 16:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Io prendo due pastiglie di Bi-calmonato di Solito, due volte al giorno dopo i pasti.
Non dico di avere inventato la cura del secolo, ma con me funziona.

Nei giorni in cui resto senza mi capita di avere effetti collaterali:
scaglio scarpe contro Bush...ma Bush è un bugiardo e ho le prove.
E il mio medico personale mi ha detto che se le scarpe non sono di "marca" non c'è da preoccuparsi.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
redna
Inviato: 21/2/2009 16:39  Aggiornato: 21/2/2009 16:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Io prendo due pastiglie di Bi-calmonato di Solito, due volte al giorno dopo i pasti. Non dico di avere inventato la cura del secolo, ma con me funziona.

io prenderei diversi utenti in questo sito e li rimanderei al mittente...


Citazione:
Nei giorni in cui resto senza mi capita di avere effetti collaterali:

gli unici effetti collaterali consistono nel non dover fermarsi con i furum a piacimento proprio dei soliti...
quindi gli unici effetti collaterali potrebbero essere solo 'positivi'...


Citazione:
E il mio medico personale mi ha detto che se le scarpe non sono di "marca" non c'è da preoccuparsi.

ma le scarpe sono veramente di marca?
non sarà che sono fatte in cina e sono contraffatte?
non sarà che qualcuno specula ?
Attenzione ai medici
qui c'è da stare attenti con gli 'espertoniì che girano ...capirai!!!

edo

Citazione:
Prendiamo atto di un fatto: non è possibile vivere tutti insieme appassionatamente. Esiste la possibilità di crearsi un sito per spiegare il proprio punto di vista.

ma c'è chi questo non vuole. Evidentemente sono 'altri' che non vogliono questo...


Citazione:
Fa sorridere il fatto che qualcuno possa creare un sito per aiutare a sostenere ciò che è già dogmatizzato dal sistema medico-legale ufficiale, senza porsi minimamente il problema che questo sistema abbia preferito far bruciare sul rogo gli eretici piuttosto che verificarne le teorie.

quello che a noi fa sorridere altri lo prendono sul serio...strano il mondo!
e a loro gli eretici non interessano, che brucino pure e ci metteresbbero pure Simoncini e Fefochip e anche Redazione visto che si 'permette' di scrivere certi articoli.

Non so se ridere o se piangere!!!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pyter
Inviato: 21/2/2009 16:57  Aggiornato: 21/2/2009 16:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Libertà di parola su luogocomune
redna:
io prenderei diversi utenti in questo sito e li rimanderei al mittente...

Questi qua hanno anche i permessi di soggiorno falsi.
Dai nomi sembrano gente della Costa D'avorio, ma si vede che non possono essere nomi veri.Io li manderei tutti per 60 giorni a Pantelleria.
Poi da lì potrebbero chiedere asilo politico a paesi neutrali come la Svizzera. Oppure rimandati a casa.
Siamo stanchi della gente che stupra.

Ovviamente io farei tutto ciò se fossi al governo e dovessi ottemperare
alle leggi vigenti.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
shm
Inviato: 21/2/2009 17:18  Aggiornato: 21/2/2009 17:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Magari sbaglio ma secondo me se il tizio ha scritto che ciò che dice il dottore in questione è falso se ne assume una responsabilità non solo professionale ma anche nei confronti del pubblico che lo legge ed è il pubblico attento stesso che legge di sue prove in tal senso che le reclamerà quanto più il tizio ritarderà a portarle...

Certo è che se le prove poi non arrivano pubblicamente il dottore in questione si sarà presentato da solo per quel che è: un chiacchierone e nient'altro.

Viceversa...

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
Vins
Inviato: 21/2/2009 17:37  Aggiornato: 21/2/2009 18:16
So tutto
Iscritto: 28/2/2007
Da:
Inviati: 10
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sono affascinato dal metodo Simoncini e anche consapevole che non ho nulla da dire per mancanza di conoscenza della materia. E per questo sono qui, per la voglia di imparare qualcosa. Se vi scrivo è solo perché ho un’esperienza da condividere.

Non intendo né affermare che Simoncini ha ragione solo perché ne sono affascinato, né che chi lo ha radiato ha torto. Vorreri solo capire.
Vorrei ragionare sul fatto che, come è stato affermato in questa discussione, Simoncini avrebbe causato un morto e ci sono le prove. E' per questo che sto scrivendo, anch'io ho delle prove e vi prego al termine della lettura, se ne avrete voglia, di discutere quell'affermazione alla luce della mia esperienza.

Nella mia vita ho avuto occasione di assistere al decorso di quattro persone malate di cancro. Due zii, il fratello di mia madre e la moglie, si sono ammalati di cancro rispettivamente al fegato e all'intestino a distanza di dieci anni. La sorella di questa zia si era ammalata vent'anni fa anch’essa per un tumore all'intestino. Un amico di famiglia ha avuto un tumore ai polmoni un anno fa.

Due sono stati considerati inoperabili, gli altri trattati chirurgicamente. Tutti sono stati sottoposti a chemioterapia. I miei zii, a cui sono stato più vicino, ho potuto vederli mutare giorno per giorno nell’aspetto, poi nella mente, e osservarli mentre si spegnevano un poco alla volta. Ed è strano, credetemi, notare simili drammatiche mutazioni nel trascorrere di soli pochi mesi. Sembra un film dell'orrore. Non ti capaciti di come una persona possa trasformarsi davanti ai tuoi occhi, in una maniera così evidente, così disarmante, da non lasciare nemmeno il tempo di rimanere sgomenti. Persone che fino a pochi mesi prima erano lucide ed autosufficienti, ora sono ridotti a delle larve, e ti chiedi quanto deve durare ancora questo strazio.
Già perché quello che soffre sei tu. Loro, imbottiti di morfina, non sentono più il dolore e cominciano già a parlare con i defunti. Sanno che è finita. Entrambi i miei zii, poco prima di morire hanno salutato con la mano: “ciao, me ne sto andando”.

Ho visto con quanta professionalità e passione il personale medico si è preso cura dei miei parenti, su questo non ho dubbi. Come non ho dubbi che quattro persone, curate con i consueti protocolli sono morte. Ora mi si dice che in fatto di tumori si sono fatti progressi, mi si sviscerano statistiche e snocciolano dati.
Tutto quello che posso dire, prove alla mano, è che il 100% dei miei conoscenti malati di cancro, trattati con chemioterapia, sono morti.

Ora è la volta di mio padre. Dopo l’asportazione di un tumore alla prostata ha iniziato la chemio.
Dopo l’operazione i medici hanno voluto un incontro con mio padre e mia madre, naturalmente eravamo preparati al peggio. Ma l’incontro non servì per parlare delle conseguenze del tumore, con l’asportazione si è fatto in tempo ad evitare il peggio, sarà necessario fare periodicamente dei controlli.
L’incontro era necessario per mettere a conoscenza i miei genitori del pericolo della chemio e delle conseguenze a cui poteva andare incontro mio padre.

Ho provato a discutere in famiglia sull’eventualità di non fare la chemio, dato che tra l’altro gli stessi medici non hanno saputo dimostrarne la necessità per quel caso, "solo una precauzione”, hanno detto, ma i miei erano terrorizzati dall’idea di non assumere quelle sostanze tossiche per la remota possibilità che forse, un giorno, chissà…

Ora mio padre quando torna a casa, dopo aver fatto la chemio, deve bere due litri di acqua e orinare in un contenitore con un litro di candeggina. I medici si sono raccomandati di far posare l’urina per due ore prima di versarla nel gabinetto, per non disperere veleni nell'ambiente, di utilizzare i guanti nel toccare i contenitori e non venire assolutamente a contato con l’urina, a causa dell’alta tossicità delle sostanze chimiche assunte.

Rileggendo il testo devo fare una precisazione, ho scritto che il 100% dei miei conoscenti malati di cancro trattati con chemio sono morti. Mio padre è vivo ma non l’ho incluso nella personale statistica dato che è stato operato da poco. Tuttavia ci sono buone speranze, i medici dicono che il tumore è stato asportato in tempo, che mio padre è completamente fuori pericolo.

Spero che sopravviva anche alla chemio.

kataclisma
Inviato: 21/2/2009 18:07  Aggiornato: 21/2/2009 18:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sarevok:Citazione:
Per caso ti sei chiesto che bisogno avesse Wewee di diffamare Simoncini se era davvero convinto di possedere prove inconfutabili che avrebbero dimostrato la falsità delle testimonianze riportate?

Probabilmente perchè nella sua ottica, avendo le prove, non era diffamazione.
Ad ogni modo ha esagerato e ha spinto la redazione a espellerlo.
Non concordo appieno però con l'analisi di Massimo riguardo le motivazioni di tale esagerazioni.
Secondo Massimo, per farla breve, rietrerebb nella tecnica del calunniatore che facendosi espellere volontariamernte poi può anche fare la parte del "martire" credendo in questo modo di rafforzare le sue tesi senza dover poi portare prove.
Io credo che a volte si esagera, e capita spessissimo anche a molti di coloro che difendono le tesi non ufficiali, per una sorta di emotività, di partecipazione eccessiva, rispetto ad una questione che si ha molto a cuore, che può essere di volta in volta lo svelare la verità , preservare la salute delle persone, etc...
E mi permetto di affermare che WeWee probabilmente ricada in questa categoria, in quanto gli si potrebbe imputare di essere non essere troppo aperto alle medicine alternative poichè troppo dentro la medicina ufficiale, ma nn credo gli si possa attribuire la malafede.

P.S:
Sulla questione espulsione, continuo a ritenere che sia stato non un errore o un abuso, ma semplicemente controproducente rispetto al fine che tale provvedimento aveva, e cioè il preservare la reputazione di Simoncini, così facendo si rischia di contribure a peggiorarla.. Oltretutto WeWee ha già pubblicato alcune delle sue deduzioni, e almeno per quanto riguarda il caso di un epatocarcinoma devo dire che non gli si può dire nulla. Nel senso che quel caso veramente non prova nulla, ma proprio nulla di nulla. Stando ai documenti presentati, la lesione viene misurata nella prima ecografia ma nella seconda viene sempllicemente detto che è ancora lì senza specificare la nuova misurazione. Concludendo non si può dire che la cura al bicarbonato è falsa, ma si può dire che è falso presentare questo caso a sostegno di tale cura.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
redna
Inviato: 21/2/2009 18:47  Aggiornato: 21/2/2009 18:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Questi qua hanno anche i permessi di soggiorno falsi.

oltrettutto parlano anche per conto 'terzi'...il che fa sospettare che siano manovrati da 'ignoti'....

Citazione:
Dai nomi sembrano gente della Costa D'avorio, ma si vede che non possono essere nomi veri.Io li manderei tutti per 60 giorni a Pantelleria.

Beh...dopo anni ci vuole anche molta fantasia per trovarsi dei nick...
Li manderei, vista la loro passione per i roghi a Lampedusa...pare che li i roghi sistemino la faccenda per benino ogni tanto.

Citazione:
Poi da lì potrebbero chiedere asilo politico a paesi neutrali come la Svizzera. Oppure rimandati a casa.

Dalla Svizzera, per i servigi, arriverà forse della cioccolata e ben che vada, anche qualche orologio a cucù...Dell'asilo politico non credo se ne parli basta che restino ben tranquilli ' in loco ', quando escono vedi che casini fanno!


Citazione:
Siamo stanchi della gente che stupra.

Noi si, ma loro non ne ne preoccupano per nulla anzi, sono sempre gli altri che sbagliano.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Mande
Inviato: 21/2/2009 19:13  Aggiornato: 21/2/2009 19:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 13/1/2008
Da: Cologna veneta
Inviati: 1301
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Sono affascinato dal metodo Simoncini e anche consapevole che non ho nulla da dire per mancanza di conoscenza della materia. E per questo sono qui, per la voglia di imparare qualcosa. Se vi scrivo è solo perché ho un’esperienza da condividere.

Purtroppo per noi qui vi sono pochissime persone "competenti in materia" ed i pochi che teoricamente potevano esserlo sono stati osteggiati. Non sono per niente convinto che questa sia stata la scelta migliore.
Citazione:

Ho provato a discutere in famiglia sull’eventualità di non fare la chemio, dato che tra l’altro gli stessi medici non hanno saputo dimostrarne la necessità per quel caso, "solo una precauzione”, hanno detto, ma i miei erano terrorizzati dall’idea di non assumere quelle sostanze tossiche per la remota possibilità che forse, un giorno, chissà…

La libertà di scegliersi il tipo di cura dovrebbe essere garantita a tutti. Non sempre questo è vero ma in questo caso particolare si. Non posso criticare tuo padre per aver scelto la chemioterapia per prevenire una eventuale ma sempre possibile recidiva. Molto probabilmente tuo padre crede ciecamente nella medicina ufficiale ed al tempo stesso è troppo spaventato dall'ipotesi che non facendo nulla possa avverarsi l'incubo di una possibile recidiva.
Ai suoi occhi dunque appare sensato avvelenarsi con la chemio in prospettiva di un ritorno se pur solo ipotetico di un "male incurabile".
Premesso che molto probabilmente sarà difficile convincere tuo padre della validità di una qualsiasi cura "alternativa" se permetti un consiglio io spiegherei al mio che oggi la "medicina ufficiale" non ritiene assolutamente indispensabile in molti casi la chemioterapia per la prevenzione da recidive.
L'utente WeWee infatti, nella sua pur breve permanenza, ha avuto il tempo di informarci che questi casi possono tranquillamente essere trattati mediante immunoterapia.
L'immunoterapia è una cosa assai diversa dalla chemioterapia come effetti collaterali. Non ho memoria di un solo medico che abbia discusso sul sito negando che la chemio sia un concentrato di sostanze sicuramente tossiche o nocive che oltre a distruggere eventuali cellule tumorali avvelena anche il corpo in maniera pesante.
Consiglio quindi a tuo padre di rivolgersi ai suoi "medici di fiducia" chiedendo chiarimenti specifici rispetto ad un trattamento di immunoterapia e nel caso loro non sappiano neanche cosa sia spero potrà trarre da solo le dovute conclusioni.
Sicuramente WeWee chiamato a rispondere su questo potrebbe darti un parere più tecnico e spiegare dettagliatamente la questione. Spiace che in questo momento non sia possibile un suo intervento.

********************
Ora esprimo volentieri anche il mio parere sul caso dell'espulsione di WeWee. Come altri utenti neanche io ho gradito particolarmente questo fatto ma per motivazioni lievemente differenti.
Non contesto il fatto che sia stata negata la libertà di parola come da titolo dell'articolo ne che effettivamente abbia fatto un intervento particolarmente forte.
Quello che mi ha realmente infastidito è il "metro di corda" che gli è stato consegnato direttamente in mano da Fefo. Il suo primo intervento nella discussione "Medico cura medico" era borioso ma pur tuttavia moderato nei contenuti. A quello è seguita una vera e propria "istigazione a delinquere" cercando di fargli dire esattamente quello che bastava per metterlo dalla parte del torto. Ovvero come si dice dalle mie parti:
"Gli è stata data abbastanza corda perché ci si potesse impiccare".
Ci sono stati utenti che invece di intervenire per moderare i toni e riportare la discussione nei giusti binari hanno inasprito il conflitto ideologico inducendolo al fallo.
A mio parere WeWee non era un "disturbatore" con l'unico intento di gettare fango a casaccio prendendo chi capitava a tiro. Io ho visto una persona orgogliosa, fin troppo anche, che sentendosi sminuita nelle sue competenze ha risposto con toni sicuramente forti.
Quello che contesto non è il motivo per il quale è stato espulso ma il fatto che si sia permesso che l'utente in questione potesse ricevere attacchi o anche solo frecciatine personali tese a sminuirlo come persona.
Quello che è mancato in questo caso è stato il rispetto reciproco tra i partecipanti alle discussioni nato ancora dal caso Lorna e protrattosi in accuse reciproche nell'ultima discussione.
Quello che sicuramente noto è che abbiamo perso un utente, un membro del gruppo, una persona umana. Il suo apporto potrebbe essere stato positivo per tutti se magari fosse stato trattato con un po di più dignità.
Non che anche Wewee non si sia lasciato trascinare dal sarcasmo e dalla risposta facile ma invece che venire riportato su un binario di rispetto reciproco l'ho visto venire "punzecchiato" su un nervo che probabilmente per lui era troppo scoperto ovvero il suo orgoglio.
Facciamoci dunque tutti un esame di coscienza quando invece che attaccare una tesi aggrediamo una persona. E' il modo migliore per creare casi di ban come questi.

revolver85
Inviato: 21/2/2009 20:18  Aggiornato: 21/2/2009 20:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/1/2006
Da:
Inviati: 68
 Re: Libertà di parola su luogocomune


MASSIMO HAI FATTO BENISSIMO CONFIDO IN TE !!!

"quando uno arriva a diffamare senza che ce ne sia bisogno, quello è il suo vero intento." sagge parole !!

PathFinder
Inviato: 21/2/2009 20:18  Aggiornato: 21/2/2009 20:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/2/2005
Da: Napoli
Inviati: 248
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Non entro nel merito del metodo Simoncini perchè non mi sono ancora fatto delle idee precise a riguardo quindi qualsiasi mio parere sarebbe inopportuno e superfluo.

Tengo però a ribadere se già non lo avessi fatto in passato che sono contrario a qualsiasi forma di censura.

Quindi non posso essere daccordo con il ban permanente di un utente.
Anche quando si comporta da troll. E dato che seguo LC fin dagli inizi ne ho visti a centinaia.

Sono invece del parere che un ban temporaneo sarebbe la cosa più giusta da applicare in casi simili. In modo da far capire all'utente incriminato che certi comportamenti non sono ammessi ma che comunque nessuno vuol togliere loro il diritto di poter esprimere le proprie opinioni. Anche se distorte o palesemente in malafede.
Rimanendo ben visibili eventuali commenti da troll o calunniatori come in questo caso. Di modo che gli altri si possano fare un'idea chiara delle motivazioni che portano al ban temporaneo.

Tralaltro anche se ben motivati i ban permanenti sono controproducenti per siti come LC. Danno modo a 'farabutti' vari di poter dire che qui ci si comporta come nelle peggiori dittature.

Se poi il contenuto di un commento rientra nell'ambito di eventuali azioni giudiziarie allora è lì che bisogna orientare eventuali 'punizioni'.

Non è la via che è difficile, è il difficile che è la via.
edo
Inviato: 21/2/2009 20:28  Aggiornato: 21/2/2009 20:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Quello che sicuramente noto è che abbiamo perso un utente, un membro del gruppo, una persona umana. Il suo apporto potrebbe essere stato positivo per tutti

Piace il "volemose bene" ma è inevitabile obiettare sul fatto che certi apporti possano essere positivi, se non offrono nessuna (ripeto: nessuna) possibilità di verifica alla teoria proposta ma si limitano a criminalizzarla. E potrei capire la critica nei confronti del caso di Lorna, ma non in quello del dott. Lombardo.
A me l'atteggamento di certi utenti ricorda tristi modalità svizzere o cerchiograniste che producono frontalizzazioni degne della prima guerra mondiale.
Il web è grande.
Ognuno di noi probabilmente affronterebbe in maniera diversa i casi di ban che si sono offerti, ma dobbiamo anche rispetto nei confronti di chi si fa il culo per tenere aperta l'opportunità che è LC.

citaz. Mande: La libertà di scegliersi il tipo di cura dovrebbe essere garantita a tutti.

Questa libertà è spesso più apparente che reale, la cultura a cui appartieni ti condiziona esattamente come succede al nigeriano che muore per la paura del rito woodoo che ritiene di aver subìto.
Dire "no" a ciò che ti consiglia il medico, richiede una forza d'indipendenza dall'autorità che i nostri genitori probabilmente non hanno e che noi forse cominciamo a sviluppare e che i nostri figli saranno in grado di utilizzare ancora meglio (dipende da come li educheremo).

ahmbar
Inviato: 21/2/2009 20:47  Aggiornato: 21/2/2009 20:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Mande Citazione:
Non che anche Wewee non si sia lasciato trascinare dal sarcasmo e dalla risposta facile ma invece che venire riportato su un binario di rispetto reciproco l'ho visto venire "punzecchiato" su un nervo che probabilmente per lui era troppo scoperto ovvero il suo orgoglio.


Credo che il pensiero di Wewee sia piu' che riassunto nel nome del blog che ha scelto (Medbunker) e nelle prime righe che ha scritto, che riporto anche qui

Su un forum di matrice "complottista" (per chi non lo sapesse, il complottista è l'individuo che sospetta di tutto, che vede in ogni avvenimento umano un complotto, un piano, un progetto segreto, dallo sbarco sulla luna alle scie degli arei, tutto è sospetto
Medbunker.....sic!

Per cio' che vale il mio parere, uno che su di un argomento cosi' importante presenta le tesi avverse con una introduzione cosi' faziosa rivela solo il suo vero scopo.
E le sue "offerte di collaborazione" , "ricerchiamo la verita' " ricordano tanto quanto faceva il dj svizzero quando qui offriva la mano, e poi andava in televisione a sputare veleno e calunnie.

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
-ZR-
Inviato: 21/2/2009 20:54  Aggiornato: 21/2/2009 20:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 436
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Massimo.... che fine ha fatto music-band?


-ZR-

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
Sandman
Inviato: 21/2/2009 20:55  Aggiornato: 21/2/2009 20:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Massimo.... che fine ha fatto music-band?


è padre

-ZR-
Inviato: 21/2/2009 21:01  Aggiornato: 21/2/2009 21:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/9/2008
Da:
Inviati: 436
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Si ho capito................. ma mica si sarà fatto casto verso la rete ???!!?!!?!?

" I grandi spiriti hanno sempre incontrato violente opposizioni da menti mediocri."
Albert Einstein
peonia
Inviato: 21/2/2009 21:20  Aggiornato: 21/2/2009 21:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Credo che il pensiero di Wewee sia piu' che riassunto nel nome del blog che ha scelto (Medbunker) e nelle prime righe che ha scritto, che riporto anche qui

Su un forum di matrice "complottista" (per chi non lo sapesse, il complottista è l'individuo che sospetta di tutto, che vede in ogni avvenimento umano un complotto, un piano, un progetto segreto, dallo sbarco sulla luna alle scie degli arei, tutto è sospetto....



E' quello che ho pensato anche io, sia per il modo che per il nome...mi ha ricordato molto Paolo Attivissimo...
e poi, forse non ho letto bene, ma le prove dove stavano? io ho letto solo asserzioni!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
cnj
Inviato: 21/2/2009 21:31  Aggiornato: 21/2/2009 21:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da: Romagna
Inviati: 795
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Caro drdea, tu scrivi:
Citazione:
...ti ricordo che è stato condannato per truffa, due volte, e per omicidio colposo. Simoncini E' un falso, E' un manipolatore, E' un vile truffatore, E' un incompetente omicida....


E questo lo scrive la storia:
Citazione:
...Accusato di voler sovvertire la filosofia naturale aristotelica e le Sacre Scritture, fu per questo condannato come eretico dalla Chiesa cattolica e costretto, il 22 giugno 1633, all'abiura delle sue concezioni astronomiche, nonché a trascorrere il resto della sua vita in isolamento...


...a volte ci si sbaglia a giudicare le persone. Massimo ha fatto quello che doveva fare e in più ci ha aggiunto un post del giorno per chiarire la questione ... forse io non lo avrei fatto... ed è per questo che non sono webmaster

Non credo nelle teorie del primo che passa sulla TV, sul Web o per la strada. L'ex Dr.Simoncini, che per la legge non è più dottore, ha raccolto anche la mia attenzione perchè a differenza dei suoi ex-colleghi sembra avere qualcosa da dire... Ci vorrebbe poco per chiarire se quello che dice ha dei fondamenti oppure no. E invece chi dovrebbe risolvere questo semplice dilemma (non certo i magistrati) non lo fa.
Diffamare una persona adducendo prove future significa, nel presente, diffamare (punto e basta). Se e nel caso ci fossero (queste prove) credo che non sarà difficile a nessuno farcele conoscere.
Nel frattempo ribadisco il mio pieno appoggio a Massimo.

La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità. Nikola Tesla
strang
Inviato: 21/2/2009 21:37  Aggiornato: 21/2/2009 21:37
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
ahmbar
Citazione:
Credo che il pensiero di Wewee sia piu' che riassunto nel nome del blog che ha scelto (Medbunker) e nelle prime righe che ha scritto, che riporto anche qui


è da molto che seguo il sito ma non ho mai postato nulla. oggi però mi sono reso conto che molti utenti hanno superato il limite dando credito alle tesi dei debunker. per esempio tu ahmbar, perchè devi arrivare a dire certe menzogne? non ti rendi conto che così fai danno alla causa?
Su quel sito non cè neanche l'ombra di quello che hai scritto, invece c'è scritto testuali parole:

Su un forum di matrice "complottista" (per chi non lo sapesse, il complottista è l'individuo che (cito da Wikipedia "teoria del complotto") "attribuisce la causa ultima di un evento o di una catena di eventi (in genere politici, sociali o talvolta anche naturali) ad un complotto o cospirazione."), appare un video intitolato: "Cura il cancro per email".

è per colpa dei bugiardi come te che dicono menzogne se poi chi legge pensa che i debunker abbiano ragione.

dai massimo forza! noi veri utenti saremo sempre qui a leggere le tue idee anche se non scriviamo mai nulla.

strang
Inviato: 21/2/2009 21:39  Aggiornato: 21/2/2009 21:39
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
peonia:
Citazione:
E' quello che ho pensato anche io, sia per il modo che per il nome...mi ha ricordato molto Paolo Attivissimo...


no peonia non cascarci anche tu dai. quello che ha scritto quell'utente è falso, vai a controllare di persona. dobbiamo sempre controllare di persona perchè il debunker è dietro l'angolo.
non mi meraviglierei tanto se dietro quel nick di ahmbar ci fosse poalo attivissimo in persona...

einsenheim
Inviato: 21/2/2009 21:44  Aggiornato: 21/2/2009 21:44
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da: Cesena (fc)
Inviati: 5
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Massimo hai fatto molto bene!!!!!
Non ho letto i commenti dell'utente espulso ma immagino.....
Queste persone che mettono in discussione il lavoro di una persona
come Simoncini, che sta cercando di trovare alternative alla crudele
prassi della chemio e delle altre terapie antitumorali, e che andrebbe elogiato,non devono avere neanche la possibilità di essere ascoltate.Anche se uno non le condivide totalmente, almeno le dovrebbe valutare e tenere in considerazione, invece di svalutarle e basta.
Ma in fondo Massimo i nostri politici cosa insegnano.....?
Dire sempre che colui che non è in accordo con loro dice il FALSO.
SMENTIRE SEMPRE E' IL LORO MOTTO!
Ma prima o poi finirà..... finirà!

strang
Inviato: 21/2/2009 21:45  Aggiornato: 21/2/2009 21:45
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
cnj:
Citazione:
...Accusato di voler sovvertire la filosofia naturale aristotelica e le Sacre Scritture, fu per questo condannato come eretico dalla Chiesa cattolica e costretto, il 22 giugno 1633, all'abiura delle sue concezioni astronomiche, nonché a trascorrere il resto della sua vita in isolamento...

anche io devo quotare quello che hai scritto te cnj: il dotto. simoncini può rivoluzionare la storia e la scienza come ha fatto galileo. come galileo ha avuto l'intuizione del pendolo rotante a pisa così simoncini può aver scoperto il fungo circolante... :D
ogni volta che qualcuno giudica le persone io sento che un'ingiustizia è stata fatta perchè anche galileo e copernico sono stati mandati al rogo.

ripeto, forza massimo, perchè quello che hai fatto non è censura ma difesa della libertà!!!!!!

dr_julius
Inviato: 21/2/2009 21:57  Aggiornato: 21/2/2009 21:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Libertà di parola su luogocomune
perchè anzichè continuare "a fare i tifosi", non si ragiona?

a me sarebbe piaciuto approfondire di più l'argomento, poichè -anche se mi piacerebbe- non sono affatto convinto delle teorie nè delle cure proposte.
Mi sembra un dovere di responsabilità di approfondire il più possibile prima di lanciarsi nello divulgare "la cura".

Spero che si possa riuscire a farlo, serenamente e seriamente.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
strang
Inviato: 21/2/2009 22:03  Aggiornato: 21/2/2009 22:03
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@ julius:
si ma qua ci sono troppi debunker che non hanno altro da fare il sababto di venire a insultare e a infangare l'opera di un medico e di un giornalista che vuole dargli spazio. come ci ragioni con questi bingo bongo tu, eh?
se non sei convinto delle teorie di simoncini cosa scrivi a fare qua? non che non puoi scrivere, ma così fai il loro gioco. uno che non li va di leggere tutto il post crede davvero alla fine che massimo mazzucco è cieco di fronte alla verità; ti sembra giusto dopo tutto il lavoro che fa? massimo, forse faresti bene a disattivaer il forum per un paio di giorni così si calmano le acque o forse a cancellare tutto questo e l'altro post...

dr_julius
Inviato: 21/2/2009 22:12  Aggiornato: 21/2/2009 22:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
"e non sei convinto delle teorie di simoncini cosa scrivi a fare qua?"


Vedi? secondo me è proprio così che non cresciamo, se non ci si esprime non si và da nessuna parte. Meglio confrontarsi, o preferisci che ognuno rimanga della sua idea, e basta?!?

"uno che non gli va di leggere tutto il post": peggio per lui se è superficiale!

Con i "bingo bongo" non si ragiona.
Chi afferma "cose certe" ha sempre il dovere morale di sostenerle, con le prove e il ragionamento. E merita la pena di non essere mai creduto se non lo facesse, o se la sua "certezza" sia fonte non di errore ma di mera malafede o presunzione.

Hai ragione che occorre "raffreddare" le acque.

Per concludere, spero che non mi consideri nel novero di chi "insulta e infanga" il lavoro altrui, solo ho ancora (molti) dubbi e conservo una opinione diversa.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
Al2012
Inviato: 21/2/2009 22:22  Aggiornato: 21/2/2009 22:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Nella discussione: “Cura il cancro per e-mail” io personalmente (seguendo il mio modo vedere giusto o sbagliato che sia) avevo già dato un saluto d’addio al signor WeWee dalla lingua biforcuta …..

In attesa che la buriana finisca ……


“Capire … significa trasformare quello che è"
peonia
Inviato: 21/2/2009 22:33  Aggiornato: 21/2/2009 22:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Libertà di parola su luogocomune
A questo punto, resta da domandarsi perchè ci sia comunque questo tipo di insurrezione, ...


Riflettendoci Massimo,dopo tutto quello che si e' detto, letto, urlato,
mi viene da pensare che sia una inconscia lotta fra il "vecchio" che non vuole morire e il "nuovo" che fatica ad avanzare....
Ogni epoca ha avuto il capovolgimento dei propri paradigmi, causando a volte diffamazioni, carcerazioni e anche morte....
Nulla di nuovo, evidentemente la fine di certe credenze e' prossima e chi ci si attacca ha paura....


quello che voglio dire a tutti e': ricordiamoci che uno spazio analogo non mi sembra ci sia per noi nel web, e che Massimo ha detto, timidamente piu' di una volta, che fa fatica a tenerlo in piedi, quindi il massimo rispetto per il suo lavoro, per me e credo per molti prezioso!

Ricomponiamoci tutti e teniamo conto che non finiranno attacchi del genere....semmai possono solo aumentare....sta a noi la forza di reggerne l'urto senza perdere la calma e la dignita'.


P.S.:(intanto sul blog Wewee ha cambiato pagina e tolto la descrizione del sito complottista...deve avere molti colleghi informatori qui..)

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ahmbar
Inviato: 21/2/2009 22:41  Aggiornato: 21/2/2009 22:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
molti utenti hanno superato il limite dando credito alle tesi dei debunker. per esempio tu ahmbar, perchè devi arrivare a dire certe menzogne? non ti rendi conto che così fai danno alla causa?
Su quel sito non cè neanche l'ombra di quello che hai scritto, invece c'è scritto testuali parole:

Su un forum di matrice "complottista" (per chi non lo sapesse, il complottista è l'individuo che (cito da Wikipedia "teoria del complotto") "attribuisce la causa ultima di un evento o di una catena di eventi (in genere politici, sociali o talvolta anche naturali) ad un complotto o cospirazione."), appare un video intitolato: "Cura il cancro per email".


Caro Strang io non ho fatto altro che copia/incolla, se ora il sig medbunker, in arte Wewee, ha cambiato le carte in tavola non e' colpa mia

Se si e' reso conto di essersi scoperto troppo, ed ha variato il suo scritto, io non ci posso fare nulla, ma ti invito a ritrattare le accuse che mi hai rivolto, non e' mia abitudine mentire, men che meno su cose cosi' verificabili

Vorrei che gli utenti che hanno letto le stesse cose da me riportate (ed ora evidentemente cancellate) spiegassero all'utente Strang che prima di accusare bisognerebbe chiedere spiegazioni, e soprattutto, usare la testa :
intitolando il blog con quel nome, e scrivendo cio' che ha scritto sui "complottisti" ha semplicemente evidenziato il suo pensiero, l'ho detto e lo ribadisco, e assai probabile che se ne sia reso conto lui stesso


Edit
P.S
Evidentemente non mi conosci e non hai letto nulla di cio' che ho scritto in precedenza, per cui ti perdono l'infamante e somma ingiuria di essere un nick del dj svizzero

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
strang
Inviato: 21/2/2009 22:51  Aggiornato: 21/2/2009 22:51
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
ahmbar:
hai ragione, ci mancherebbe altro, non sono mica un debunker anche io che quando ho torto non lo riesco ad ammettere.. non l'avevo pensata questa trovata del bannato... mi sono fatto prendere dalla smania con tutti questi calunniatori che chiunque può essere uno di loro. evidentemente se ne accorto pure lui che stava esagerando. in casa sua è molto attento il signore mentre a casa di altri fa quello che vuole..

Redazione
Inviato: 21/2/2009 22:59  Aggiornato: 21/2/2009 23:06
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
NOSH1T: Non sta a te decidere chi sia un troll e chi no. Sei ammonito. Alla prossima sarai sospeso.

***

L'utente DRDEA è stato espulso per diffamazione.

Non solo ignora che in seguito Simoncini è stato ASSOLTO dall'accusa di truffa, ma in ogni caso le regole sul sito non cambiano certo a seconda delle sentenze dei tribunali italiani.


Se poi restate senza i vostri "cavalli migliori", non lamentatevi con me.

***

Per il resto, posso solo dire che mi intristisce vedere come molte persone siano tornate ad asserire quello che pensavano prima, ignorando completamente quello che ho scritto nell'articolo.

In ogni caso, io il mio dovere l'ho fatto, e chi doveva capire ha capito.

Grazie a tutti.

redna
Inviato: 21/2/2009 23:04  Aggiornato: 21/2/2009 23:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
se non sei convinto delle teorie di simoncini cosa scrivi a fare qua? non che non puoi scrivere, ma così fai il loro gioco. uno che non li va di leggere tutto il post crede davvero alla fine che massimo mazzucco è cieco di fronte alla verità; ti sembra giusto dopo tutto il lavoro che fa? massimo, forse faresti bene a disattivaer il forum per un paio di giorni così si calmano le acque o forse a cancellare tutto questo e l'altro post...


mi sembra che ci si auguri che il forum non solo si chiuda per diversi giorni ma invece per sempre pare, così non se ne parla più! .... chiudere, cancellare...ecco a cosa si punta.
Questo post sarebbe da incorniciare...
che mega-super-grandissima tristezza!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Redazione
Inviato: 21/2/2009 23:09  Aggiornato: 21/2/2009 23:09
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
"mi sembra che ci si auguri che il forum non solo si chiuda per diversi giorni ma invece per sembra, così non se ne parla più! .... chiudere, cancellare...ecco a cosa si punta."

Certo, chiudiamolo per qualche anno, già che ci siamo. Così ci rilassiamo meglio, non credi?

Il prossimo articolo è già pronto, esce fra poco.

nosh1t
Inviato: 21/2/2009 23:15  Aggiornato: 21/2/2009 23:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2008
Da:
Inviati: 143
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
NOSH1T: Non sta a te decidere chi sia un troll e chi no. Sei ammonito. Alla prossima sarai sospeso


ah l'ho visto dopo - a mia discolpa vorrei dire che il concetto di troll e flamer sono abbastanza ben consolidati su internet e mi sono noti da tempo in quanto lavoro nel settore da 10+ anni e l'ho detto solo perche' noto che in alcuni qui manca un po di 'educazione' web (drdea incluso) non per presunzione o provocazione.
http://en.wikipedia.org/wiki/Internet_troll
http://en.wikipedia.org/wiki/Flaming_(Internet)

comunque chiudo qui i miei appunti

deadbeef
Inviato: 21/2/2009 23:15  Aggiornato: 21/2/2009 23:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2007
Da:
Inviati: 59
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Nel caso a qualcuno possa interessare:

WeeWee (medico) ha aperto un blog in cui offre le sue impressioni riguardo i tipi di cure mediche praticate da Simoncini: http://medbunker.blogspot.com/


così, chi vuole, può sentire più di una campana prima di decidere come, quanto e presso chi curarsi (visto che questa volta non si tratta solo di cerchi nel grano o di UFO, dato che ne va di mezzo la vita della gente)

strang
Inviato: 21/2/2009 23:18  Aggiornato: 21/2/2009 23:18
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@redazione
Finalmente si riporta un pò d'ordine in questo sito! grazie massimo, purtroppo con certa gente non si può proprio ragionare.
massimo hai qulche prova che il dot. simoncini sia stato assolto? perchè qua il web continua a sostenere il contrario e se sappiamo il link possiamo sbatterlo in faccia a quelsito di debunker...

blu23
Inviato: 21/2/2009 23:24  Aggiornato: 21/2/2009 23:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sarebbe ora di archiviare ed andare avanti....

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
strang
Inviato: 21/2/2009 23:30  Aggiornato: 21/2/2009 23:30
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@no1shit:
hai proprio ragione! io proporei un questionario con un pò di domande sull'educazione in internet così prima di iscriversi uno almeno ci assicuriamo che sappia come ci si comporta! certo dovrebbero scrivere questo questionario degli utenti esperti come te, non un fanfarone di internet qualunque!

strang
Inviato: 21/2/2009 23:33  Aggiornato: 21/2/2009 23:33
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
blu23
Sarebbe ora di archiviare ed andare avanti....

sì però se simoncini è stato davvero assolto dalle condanne di truffa aggravata sarebbe bello poterlo dimostrare in tutti quei siti dove ci prendono per il culo dicendo menzogne..

deadbeef
Inviato: 21/2/2009 23:43  Aggiornato: 21/2/2009 23:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/12/2007
Da:
Inviati: 59
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Sarebbe ora di archiviare ed andare avanti....


io mi aspetto a brevissimo termine un ennesimo articolo sull'undicisettembre (o chi per lui), per distogliere l'attenzione dall'argomento Simoncini e per far tornare gli utenti a fare "massa critica" attorno a luogocomune

a me invece piacerebbe che la discussione continuasse, perchè se non altro permette di analizzare il modo di ragionare e di discutere di chi partecipa a questa community

Redazione
Inviato: 21/2/2009 23:52  Aggiornato: 21/2/2009 23:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune

--------------------------------------------------


AVVISO: Se l'utente DRDEA è disposto a ritirare l'accusa, me lo faccia sapere per email, è sarà immediatamente riammesso.

Così vediamo se sono io che allontano quelli che non la pensano come me, o se sono loro in malafede.

strang
Inviato: 22/2/2009 0:10  Aggiornato: 22/2/2009 0:10
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
perfetto massimo!
se le regole del forum sono diverse da quelle che regolano la convivenza in italia, è chiaro che drdea deve rimanere espulso.
solo ho il dubbio che quello che hai postato non serva a nulla perché quelle sono richieste di archiviazione fatte al gip presumibilmente per altre accuse (di falso ideologico, 481 cp?).
Per la truffa aggravata simoncini è stato condannato ben due volte, non esiste alcuna assoluzione.
ora non espellere pure me che mi sono appena iscritto, ma capisci che non possiamo presentare queste prove da nessuna parte perchè altrimenti ci facciamo la figura degli idioti..

florizel
Inviato: 22/2/2009 0:23  Aggiornato: 22/2/2009 0:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
ora non espellere pure me che mi sono appena iscritto, ma capisci che non possiamo presentare queste prove da nessuna parte perchè altrimenti ci facciamo la figura degli idioti..

E io ti vedo già fin troppo solerte a "sostenere" la causa di LC...

Confermo quanto riportato da ahmbar: l'intestazione del blog è stata cambiata in seguito al palese autogol del suo autore.

E come ahmbar, richiedo anche io che tu ritratti immediatamente le accuse rivoltegli.

E' inammissibile che utenti responsabili e seri come ahmbar debbano essere insultati in questo modo.
Vedi, strang, essere "complottisiti" significa avere la vista lunga.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
strang
Inviato: 22/2/2009 0:30  Aggiornato: 22/2/2009 0:30
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
E come ahmbar, richiedo anche io che tu ritratti immediatamente le accuse rivoltegli.
E' inammissibile che utenti responsabili e seri come ahmbar debbano essere insultati in questo modo.
Vedi, strang, essere "complottisiti" significa avere la vista lunga.

florizel, te c'avrai anche la vista lunga, ma forse un po' presbiope..
se infatti avessi guardato più vicino ti saresti accorta che ho già chiesto scusa a ahmbar!

Redazione
Inviato: 22/2/2009 0:30  Aggiornato: 22/2/2009 0:39
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
A me non interessa difendere Simoncini legalmente. Ho mostrato i documenti che ho. Se vi servono usateli, se no fatene a meno.

ATTENZIONE: L'argomento NON é la situazione legale di simoncini. Ho spiegato chiaramente che le regole sul sito restano le stesse, indipendentemente dalle sentenze dei tribunali.

Non illudetevi quindi di portare qui la polemica legale, perchè avete sbagliato tutto.

Chi è così imbecille da credere che certe sentenze non siano pilotate può restare tranquillamente a casa sua.

Redazione
Inviato: 22/2/2009 0:42  Aggiornato: 22/2/2009 0:42
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
ULTIMO AVVISO: Il primo che esce di una sola virgola dall'argomento dell'articolo verrà sospeso.

Soshito
Inviato: 22/2/2009 2:00  Aggiornato: 22/2/2009 2:03
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Titolo:
Citazione:
Libertà di parola su luogocomune.


Sviluppo:
Citazione:
ULTIMO AVVISO: Il primo che esce di una sola virgola dall'argomento dell'articolo verrà sospeso.



Una sintesi terrificante.

(Spero di non essere andato fuori tema... )

Sandman
Inviato: 22/2/2009 2:03  Aggiornato: 22/2/2009 2:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ma tu guarda,uno che si iscrive apposta su LuogoComune per criticare la libertà di parola su Luogocomune..ci devi tenere davvero molto a questo argomento

ahmbar
Inviato: 22/2/2009 2:04  Aggiornato: 22/2/2009 2:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Grazie Flo, ma l'equivoco con Strang e' gia stato risolto : solo , appunto, un equivoco perche' Wewee ha cambiato il mazzo dopo aver realizzato che la sua (presunta) imparzialita' era stata molto ben messa in luce dall'intestazione e dall'introduzione all'argomento dato al suo blog.

Data l'importanza della questione trattata avrei preferito veder piu' parlare e argomentare di fatti, e non posizioni aprioristiche, ma tante'...

Se il sito fosse mio, avrei posto un aut aut a Wewee prima dell'espulsione, ma qui sono ospite, e rispetto (e comprendo) i motivi di Massimo.
Visto quanto successe a suo tempo a Di Bella resta difficilissimo poter vedere aperture da parte della Scienza, sempre pronta a sparare a 0 su chiunque proponga alternative alla ufficiale (e costosissima) chemioterapia, la cui validita' non viene mai messa sotto accusa con nemmeno 1/100 della virulenza utilizzata verso chiunque cerchi strade alternative.

E rimane sempre il mistero (se si esclude il motivo economico) del perche' non venga sviluppata la macchina del Ing Dario Crosetto
crosettofoundation, cosa che renderebbe (se funzionante come sembra) il cancro una malattia del passato

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
Soshito
Inviato: 22/2/2009 2:05  Aggiornato: 22/2/2009 2:05
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Veramente mi ero iscritto per parlare d' altro, ma il mio primo post è stato cancellato.
Non importa, non è il caso di parlarne. Non è aria, vedo.

Sandman
Inviato: 22/2/2009 2:07  Aggiornato: 22/2/2009 2:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Veramente mi ero iscritto per parlare d' altro, ma il mio primo post è stato cancellato.


non faccio fatica a crederlo..non hai colto l'ironia del mio post

Soshito
Inviato: 22/2/2009 2:11  Aggiornato: 22/2/2009 2:11
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Scusami, semmai forse tu non hai colto la contro-ironia della mia risposta: "mi ero iscritto per parlare ..., ma il mio ... post è stato cancellato."


(Sono ancora in tema, credo.)

florizel
Inviato: 22/2/2009 2:13  Aggiornato: 22/2/2009 2:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
"Ho appena chiesto a chi mi accusava, nei commenti, di portarmi un solo caso in cui un utente sia stato espulso SENZA aver prima violato palesemente le regole, e non ne sono stati capaci.
...
Il vero scopo dell'utente disturbatore non è – come vorrebbe far sembrare - quello di “partecipare costruttivamente alle discussioni”, ma quello di screditare definitivamente l'avversario, con qualunque mezzo a disposizione."


Ci deve essere una "modficazione genetica" del disturbatore tipico in atto, che lo ripara dalla violazione dell'elementare rispetto dell'interlocutore.

ahmbar
Citazione:
Visto quanto successe a suo tempo a Di Bella resta difficilissimo poter vedere aperture da parte della Scienza, sempre pronta a sparare a 0 su chiunque proponga alternative alla ufficiale (e costosissima) chemioterapia, la cui validita' non viene mai messa sotto accusa con nemmeno 1/100 della virulenza utilizzata verso chiunque cerchi strade alternative.

E questo, da solo, è già eloquente di molte cose.

Inutile aggiungere, come già detto in numerosi thread sull'argomento, che le "crociate" della scienza ufficiale finiscono poi col sortire anche un effetto "preventivo" alla diffusione di metodi differenti da quelli utilizzati convenzionalmente.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Sandman
Inviato: 22/2/2009 2:18  Aggiornato: 22/2/2009 2:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
mi ero iscritto per parlare ..., ma il mio ... post è stato cancellato.


e io ti ripeto che posso immaginare perchè,visto l'andazzo della discussione

DarkAngel
Inviato: 22/2/2009 2:32  Aggiornato: 22/2/2009 2:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/12/2005
Da: Amsterdam
Inviati: 57
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Qual'era già l'argomento dell'articolo? mi sono perso tra i commenti.....

Probabilmente perchè pioveva, o non avevo nulla da fare... seplicemente non ho resistito a commentare vista la premessa.

Citazione:
ULTIMO AVVISO: Il primo che esce di una sola virgola dall'argomento dell'articolo verrà sospeso.


Si parlava di libertà, mi sembra... di libertà di parola.
Capisco il significato di libertà, capisco il significato di parola, intravedo il senso delle due combinate...

ma non capisco quest'ultima regola, qualunque cosa io scriva ricade nella libertà di parola, come faccio a scrivere qualcosa che esce anche solo di una virgola per poter farmi bannare?

Citazione:
A questo punto, resta da domandarsi perchè ci sia comunque questo tipo di insurrezione, ...


Perchè è come stare in trincea, si spara su qualunque cosa sbordi.
E con questo articolo suona proprio come un "colpite qui".

Certa gente semplicemente non concepisce alcuna virgola da rispettare, e non c'è niente di meglio di farsi bannare per aver detto qualcosa a proposito della libertà di parola.

Qualunque azione reattiva a questo comportamento è a tuo svantaggio, e offre nuove aree scoperte.

Non capisco poi le facce stupite per gli ospiti accompagnati alla porta...se fosse casa mia non avrei il minimo rimorso, la libertà è bella, ma non bisogna esserne schiavi.

Se per caso non sono stato in tema ne aprofitto che c'è la porta aperta.

Kirbmarc
Inviato: 22/2/2009 2:35  Aggiornato: 22/2/2009 2:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Così vediamo se sono io che allontano quelli che non la pensano come me, o se sono loro in malafede.


Mazzucco, non si capisce se ci sei o ci fai.

Non sai proprio leggere, a quanto pare. Prima ti "sfugge" il fatto che Lorna abbia subito una TURBT, non una citoscopia (e chi sa leggere può vedere qui di cosa si tratta).

Ora, pur di difendere Simoncini, scadi nel patetico. Hai almeno letto i documenti che hai postato? Hai visto a che articolo del Codice Penale di riferiscono? Art. 481.
Leggiamolo qui.

"Art. 481-Falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità
Chiunque, nell'esercizio di una professione sanitaria o forense o di un altro servizio
di pubblica necessità attesta falsamente in un certificato fatti dei quali l'atto è destinato a provare la verità, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa da lire centomila a un milione.
Tali pene si applicano congiuntamente se il fatto è commesso a scopo di lucro."

Falsità ideologica in CERTIFICATI. Non truffa, non omicidio colposo. Falsità in certificati.

Quei documenti non si riferiscono all'imputazione di omicidio colposo o di truffa, ma ad una ALTRA imputazione (nello specifico, ad una accusa a Simocini di avere rilasciato un certificato per il porto d'armi ad un cieco, accusa archiviata).

Simoncini E' stato condannato per truffa ed omicido colposo. Per cui è possobile scrivere, senza alcuna "diffamazione" , che è un TRUFFATORE.

Complimenti, Massimo. Sei riuscito a debunkarti da solo, pubblicando documenti che non c'entrano per NIENTE con i fatti del bicarbonato. Davvero notevole.

kataclisma
Inviato: 22/2/2009 3:00  Aggiornato: 22/2/2009 3:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
ATTENZIONE: L'argomento NON é la situazione legale di simoncini. Ho spiegato chiaramente che le regole sul sito restano le stesse, indipendentemente dalle sentenze dei tribunali.

A questo punto però mi chiedo se diffamare per la Redazione significa rivlgere falsamente a qualcuno gravi accuse oppure è diffamazione anche riportare qualcosa che per quanto grave è realmente accaduta?
Perchè soltanto in quest' ultimo caso non avrebbe importanza, nel valutare le dichiarazioni di drdea, se Simoncini è stato o meno realmente condannato, altrimenti si può essere o meno daccordo, poichè si ritiene per esempio che i tribunali possano essere pilotati, ma non si può definire diffamatorio il comportamente dell' utente espulso.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
Redazione
Inviato: 22/2/2009 4:35  Aggiornato: 22/2/2009 5:17
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
KIRBMARC: Caro amico, se bastasse la sentenza di un tribunale per "dimostrare” che una persona è colpevole, allora basterebbe il rapporto della Commissione 9/11 per "dimostrare” che le Torri Gemelle le hanno buttate giù gli arabi, oppure basterebbe la sentenza di condanna a morte di Sacco e Vanzetti per "dimostrare” che i due italiani erano colpevoli.

Qui purtroppo siamo abituati un po' diversamente: se vuoi dimostrare qualcosa, ti rimbocchi le sante manicuzze, porti i tuoi elementi, e fai la tua bella dimostrazione sotto gli occhi di tutti.

Una dimostrazione non è un pezzo di carta, è un ragionamento.

Altrimenti un sito del genere cosa lo facevamo a fare? Per berci a occhi chiusi tutto quello che ci raccontano?

(Chissà perchè, fra l'altro, una dichiarazione di un giudice che dice che Simoncini è un truffatore, a certe persone va benissimo, mentre la dichiarazione di un medico che dice di essere guarito col bicarbonato non gli va più bene? Curioso davvero, questo modo "selettivo" di fidarsi di alcune persone, ma di altre no.)

Btw, sei sato espulso per aver diffamato Simoncini.

Se per caso desideri replicare mandami il tuo messaggio che lo pubblico.

°°°

KATACLISMA: La mia risposta ovviamente vale per tutti coloro che hanno sollevato la stessa obiezione.

Redazione
Inviato: 22/2/2009 5:30  Aggiornato: 22/2/2009 5:30
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Dimenticavo. Anche strang è stato cacciato, naturalmente.

marta87
Inviato: 22/2/2009 5:39  Aggiornato: 22/2/2009 5:39
So tutto
Iscritto: 9/2/2007
Da:
Inviati: 3
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Una dimostrazione non è un pezzo di carta, è un ragionamento.


Prego? Chi è stato a pubblicare documenti che riguardavano un'altra sentenza per "dimostrare" che Simocini era innocente?

Secondo le tue stesse regole,dato che per dimostrare l'innocenza di Simocini dall'accusa di truffa non hai pubblicato uno straccio di ragionamento, ma due "pezzi di carta", perdipiù senza neanche LEGGERLI (o ti saresti accorto che non avevano niente a che fare con la questione bicarbonato) , dovresti autobannarti.

****************************************

L'utente Redazione si deve quindi ritenere sospeso dal sito. Eventuali successivi post dell'utente Redazione dovranno quindi essere cancellati dai moderatori, in quanto inspiegabilmente l'utenza redazione è ancora attiva.

Redazione
Inviato: 22/2/2009 6:50  Aggiornato: 22/2/2009 6:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Cara Marta, io ho scritto che Simoncini è stato assolto, non che era innocente.

Leggi bene quello che dicono gli altri, prima di scrivere altre stupidaggini.

mangog
Inviato: 22/2/2009 9:35  Aggiornato: 22/2/2009 11:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ieri uno ha pubblicato qualcosa sul DCA ed io per curiosita' ho fatto una ricerca su internet ed ho trovato questo sito.

http://www.thedcasite.com/Yamamoto_file/Sardi_article.html


Questo sito tratta di terapie alternative alla chemioterapia classica.

Sono rimasto sbalordito perche' un certo Yamamoto ha scoperto la piu' potente arma contro il cancro ed ha avuto tutte le sue ricerche precliniche pubblicate sulle riviste peer-review ed ha discusso dei suoi risultati ai piu' importanti meeting sul cancro in USA come l'American Association for cancer research. Tutte le ricerche di Yamamoto sono state fatte in collaborazione con importanti universita' ed ospedali USA e Giapponesi, tra cui anche Albert Einstein cancer center research..
Inoltre ci sono anche studi di altre universita' che confermano la validita' della scoperta di Yamamoto.
Gli studi clinici su umani, con risultati sbalorditivi, sono ON-LINE sul sito ufficiale del NATIONAL INSTITUTE OF HEALTH.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/sites/entrez


E' mai stata posta la domanda a Simoncini del perche' non sia mai stata pubblicata una ricerca peer-review della sua scoperta? Io non sono riuscito a trovare nulla..

Non voglio correre il rischio di essere bannato, ma le discussioni su un tema come il cancro richiedono molto di piu' che un filmato ed una o dieci interviste (che possono essere importanti se sono supportati da dati clinici verficabili con i crismi della scienza medica) Yamamoto ha seguito in maniera esemplare tutte le fasi richieste dalla scienza medica, ma siccome il suo attivatore di macrofagi non suscita l'interesse delle case farmaceutiche, tutto langue, nonostante l' enorme risonanza scientifica che possono dare i siti come il NIH o le riviste come NATURE, Cancer research ecc.

Se non ha smosso qualcosa Yamamoto con tutto quel popo' di roba, cosa puo' fare Simoncini ?

Sandman
Inviato: 22/2/2009 10:25  Aggiornato: 22/2/2009 10:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Massimo se posso esprimere la mia opinione,devo ammettere che,al di là del comportamento di alcune persone,stai perdendo il controllo della situazione e questa purga del sito che stai efettuando danneggia gravemente il nome di LC

mazzi
Inviato: 22/2/2009 10:59  Aggiornato: 22/2/2009 10:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/11/2008
Da:
Inviati: 45
 Re: Libertà di parola su luogocomune
A me il tutto suona piu' che altro come una soap opera.

La bella famigliuola di LC, come tutte le famiglie che si rispettino, deve anch'essa avere i suoi screzi occasionali - sono salutari e hanno il vantaggio di aumentare la "tiratura".

Quasi 140 commenti non sono afftto male. Se poi si aggiungono quelli del post originale e le risposte alle tre domande fatidiche, raggiungiamo una quota del tutto ragguardevole.

Devo dire che mi sono divertito abbastanza, e senz'altro non abbandonero' LC tanto facilmente.

Ringrazio i pochi che hanno detto qualcosa di sensato e di sentito.

redna
Inviato: 22/2/2009 11:20  Aggiornato: 22/2/2009 11:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
A me il tutto suona piu' che altro come una soap opera.

potrebbe essere....anche se non abbiamo ancora individuato gli autori di cotanto...


Citazione:
a bella famigliuola di LC, come tutte le famiglie che si rispettino, deve anch'essa avere i suoi screzi occasionali - sono salutari e hanno il vantaggio di aumentare la "tiratura".

guarda che, nella foga di dare una spiegazione, ti stai sbagliando.
La famigliola di LC se non avesse ogni tanto visite strane - sempre per la libertà di espressione - e soprattutto volte a mettere a soqquadro il tutto se ne starebbe anche bene!
Per la 'tiratura' pensi che occorra arrivare a questo?
perchè continuare a fare i conti a LC, quando in altri siti web non è nemmeno permesso questo?


Citazione:
Devo dire che mi sono divertito abbastanza, e senz'altro non abbandonero' LC tanto facilmente.

quindi anche tu lo consideri un circo? se vuoi ti posso dare un sito dove da tempo LC viene considerato in questo modo...
Divertirsi e fare scorazzate ogni tanto per farsi ' quattro risate' perchè da altre parti non è permesso mi sembra, senza mezzi termini, una vigliaccheria.
Stare su di un sito per divertirsi -alle spalle degli altri- è una nuova moda?

PS-
Citazione:
Quasi 140 commenti non sono afftto male. Se poi si aggiungono quelli del post originale e le risposte alle tre domande fatidiche, raggiungiamo una quota del tutto ragguardevole.

questo è a sostengno della tesi che che non ci sono post LC è costretto a chiudere.....Una tesi che da diverso tempo si 'legge'...altrove...

edit
"Dapprima ti ignorano, poi ti ridono dietro. Poi cominciano a combatterti. Poi tu vinci" (Mahatma Gandhi)
qui mi pare di vedere molti che vengono a combattere...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
PathFinder
Inviato: 22/2/2009 11:31  Aggiornato: 22/2/2009 11:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/2/2005
Da: Napoli
Inviati: 248
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Massimo se posso esprimere la mia opinione,devo ammettere che,al di là del comportamento di alcune persone,stai perdendo il controllo della situazione e questa purga del sito che stai efettuando danneggia gravemente il nome di LC


Concordo con Sandman.

Come già detto so ancora molto poco della terapia Simoncini e delle sue vicende giudiziare.

Ricordo che però anni fa per cose più gravi non si veniva bannati così repentinamente.

Sarà che la soglia di sopportabilità di Massimo si è abbassata. E si può anche capire dopo tanti anni di trollaggio.

Però il termine purga che ha usato Sandman mi sembra appropriato e mi fa venire in mente il compagno Baffone negli anni 30 del secolo scorso. Con le dovute differenze.

Nun ce sta nient a fa. Con la vecchiaia si diventa sempre più insofferenti.

In ogni caso come già detto più volte in passato ognuno è padrone in casa propria. Quindi non posso sindacare più di tanto le scelte di Massimo.

Non è la via che è difficile, è il difficile che è la via.
fefochip
Inviato: 22/2/2009 11:41  Aggiornato: 22/2/2009 11:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Se non ha smosso qualcosa Yamamoto con tutto quel popo' di roba, cosa puo' fare Simoncini ?


e io ci aggiungerei pure il caso di bella in cui al medico ormai purtroppo scomparso gli hanno dato da curare come "sperimentazione" dei casi disperati ....

prima o poi qualcuno comincerà a capire che con i canali ufficiali su questa vicenda del cancro legata a immensi interessi non si arriva da nessuna parte?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
mangog
Inviato: 22/2/2009 11:53  Aggiornato: 22/2/2009 11:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Autore: fefochip Inviato: 22/2/2009 11:41:44

Citazione:
Se non ha smosso qualcosa Yamamoto con tutto quel popo' di roba, cosa puo' fare Simoncini ?


e io ci aggiungerei pure il caso di bella in cui al medico ormai purtroppo scomparso gli hanno dato da curare come "sperimentazione" dei casi disperati ....



Leggendo quello che ha pubblicato Yamamoto e verificando con chi ha collaborato e quali sono le riviste che hanno visionato peer-review le sue ricerche nemmeno Di Bella puo' reggere il paragone, figuriamoci Simoncini che non ha praticamente "nulla" se non testimonianze ( non nego che abbia scoperto qualcosa.. ma noi cosa ne sappiamo? ci dobbiamo fidare dei video? )
Io sono rimasto sbalordito dai risultati che tutti possono leggere della cura con l'attivatore dei macrofagi che sono leggibili sul sito di PUBMED del National Institute of Health .. e nonostante tutto cio' la scoperta di Yamamoto sembra ancora relegata in cantina.
Lo scandalo e' ben altro.

METAL4EVER
Inviato: 22/2/2009 12:00  Aggiornato: 22/2/2009 12:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Beh...il caso Dibella è un caso italiano...come può(certamente) esserlo quello di Simoncini(anke se io sono più convinto dell'efficacia della prima...ma è una convinzione ..non un dato di fatto).cmq trovo che quello che ha scritto magog è interessante...perchè Mazzucco non fai qualke altro articolo su le tante altre cure alternative che esistono?... che magari sono in via di approvazione da parte della comunità medica internazionale?...magari ci puoi spiegare anke perchè una cura viene favorita rispetto alle altre?.... a beh...si lo so già.... è una domanda stupida ...la risposta l'ho già intuita...Yamamoto ha scoperto solo una cura alternativa alla chemio che può essere forse più dannossa della chemio...oppure che può cmq far guadagnare una quantità di denaro smisurata alle case farmaceutiche...Giusto? ... mmm..i complotti sono facili da trovare ...

fefochip
Inviato: 22/2/2009 12:02  Aggiornato: 22/2/2009 12:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
vorrei aggiungere un paio di cose in sordina riguardo alle vicende giudiziarie.
(sempre per chi ha intenzione di ascoltare).

cerchiamo di capirne il significato

delle condanne per truffa sinceramente non ci facciamo proprio nulla e il motivo è molto semplice.
un giudice viene chiamato a decidere se le cure al bicarbonato sono efficaci....a chi chiede ?ovviamente chiede delle perizie allo stesso ordine che ha radiato simoncini perche usava il bicarbonato con i pazienti di tumore.
cosa può decidere in tutta onestà un giudice?che sia una truffa perchè altri medici gli hanno detto che il bicarbonato non serve a nulla e da sola l' idea è ridicola se non si spiega tutto.

la condanna per omicidio colposo stiamo ancora nel campo delle opinioni .
al dilà della considerazione che praticamente ogni chirurgo e medico interventista sta sotto schiaffo e un gran numero hanno ricevuto denunce e condanne per omicidio colposo .
un medico che ti cura patologie serissime sta avendo a che fare con la vita e la morte .
tra l'altro l'ordine difende sempre a spada tratta questi medici ma non lo ha fatto nel caso di simoncini perchè simoncini si è posto contro il loro stesso sistema.

detto questo io mi sono andato a leggere la perizia del medico in favore di simoncini .....voi mi direte e certo quello ha detto che simoncini non c'entrava nulla con la sua relazione è di parte.... perche l'altra relazione non è di parte?

certo che è di parte e lo si capisce dall'accanimento contro simoncini dimostrato in parte da redazione pubblicando i due fogli dell'assoluzione.

la famosa vicenda dell'occhio di vetro dovrebbe far riflettere ....
come è possibile che è stato tirato su tutto questo can can quando simoncini non solo era innocente ma proprio estraneo ai fatti?

a chi legge questi eventi con un attimo di oggettività capisce che c'è un accanimento .

sempre riguardo alla vicenda dell'omicidio colposo indovinate un po chi ha fatto partire la denuncia?i familiari del malato ?
no sempre un medico ...ma guarda tu il caso

insomma chi nel valutare le testimonianze di simoncini insiste sempre sulle sue vicende giudiziarie è come minimo un cattivo osservatore....

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 22/2/2009 12:11  Aggiornato: 22/2/2009 12:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
non nego che abbia scoperto qualcosa.. ma noi cosa ne sappiamo? ci dobbiamo fidare dei video?


vedi alla fine il succo del discorso è proprio qui .

il vero nodo nevralgico della vicenda è proprio questo.
è opportuno fidarsi di qualcuno?
se si di chi?
dell'ordine costituito? (leggi del medico di turno che ti propone la chemio?)
se no

forse allora bisogna valutare con la propria testa.

purtroppo i malati di tumore si trovano volenti o nolenti di fronte a questa terribile scelta ...cosa fare?
se si pensa di non scegliere e seguire quello che dicono "tutti" allora fai la chemio ,la radio e tutto quello che i "protocolli" dicono .
in questo caso consegni la responsabilità della tua vita nelle mani di altri perchè è troppo per te .... hai pure la responsabilità della tua vita e dell'affetto verso di te nei confronti dei tuoi familiari e di chi ti vuole bene (a presto una testimonianza che farà capire un po questa situazione e la pressione in cui ci si trova ).

io credo che l'unica strada possibile per una guarigione sia quella della presa di coscienza della malattia e questo è un particolare che dovrebbe stare piu a cuore all' interessato che ad altri

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
edo
Inviato: 22/2/2009 12:28  Aggiornato: 22/2/2009 12:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Libertà di parola su luogocomune
io credo che l'unica strada possibile per una guarigione sia quella della presa di coscienza della malattia e questo è un particolare che dovrebbe stare piu a cuore all' interessato che ad altri

SE prendi coscienza della tua malattia... guarisci.
E "gli altri" cosa ci guadagnano?

Lasciare libertà totale a "certi altri" all'interno di LC significa determinarne la sua fine.
Auspico il fatto che LC finisca, se non ce n'è più bisogno, ma oppongo la mia resistenza a chi desidera la sua fine per altri motivi.

fefochip
Inviato: 22/2/2009 12:40  Aggiornato: 22/2/2009 12:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
SE prendi coscienza della tua malattia... guarisci.


non è cosi automatico però ritengo che sia una condizione importantissima.

Citazione:
Lasciare libertà totale a "certi altri" all'interno di LC significa determinarne la sua fine.
Auspico il fatto che LC finisca, se non ce n'è più bisogno, ma oppongo la mia resistenza a chi desidera la sua fine per altri motivi

non ti seguo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Continuo
Inviato: 22/2/2009 12:44  Aggiornato: 22/2/2009 12:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/6/2008
Da:
Inviati: 128
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Questo fatto è disgustoso. Cacciati gli utenti esperti cosa resta? Gente che si sbrodola addosso senza un minimo di esperienza in quello di cui parla? Dovrebbero essere incoraggiate queste persone esperte, per elevare il livello della discussione, non espulse.
Questa della "calunnia" è tutta una scusa. Sarebbe calunnia affermare il falso, ma non mi pare che Redazione abbia dimostrato che si affermava il falso: è calunnia preventiva a quanto pare. Tanto più che WeWee aveva detto di stare preparando il materiale, per cui una eventuale accusa di questo genere avrebbe dovuto almeno aspettare la pubblicazione.
Blah.

mazzi
Inviato: 22/2/2009 13:34  Aggiornato: 22/2/2009 13:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/11/2008
Da:
Inviati: 45
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Redna, mi prendi troppo alla lettera.
Divertimento non significa necessariamente farsi quattro risate alle "spalle di qualcuno".
Ammetto che la parola divertirsi possa in qualche modo suonare infelice alle orecchie di chi, impegnato in tanto agone, prende se stesso un po' troppo sul serio.

Hai inoltre volutamente glissato sul fatto che ho ringraziato i POCHI che si sono astenuti dal prendere una posizione tanto per prenderla e hanno detto in tutta onesta' quello che sentivano di dover dire, senza preconcetti, capricci o salamelecchi.
Il che dovrebbe farti dedurre che ho trovato interessante (spero che questa scelta di vocabolo ti sia piu' congeniale) un certo alternarsi di ego, preconcetti, capricci e salamelecchi.

Non abbandonero' LC non perche' a volte mi diverta, ma perche' questi screzi famigliari, con susseguenti allontanamenti, non mi fanno ne' caldo ne' freddo - mi riferivo a quello.

Noto tuttavia che la famigliuola di LC tende di tanto in tanto a diventare un po' incestuosa - c'e' un senso di appartenenza, di possesso e quindi di sospetto contadinesco tipico del piccolo villaggio rurale.

La tua reazione al mio commento sottolinea tutti questi aspetti e li conferma.

cippalippa
Inviato: 22/2/2009 13:54  Aggiornato: 22/2/2009 13:54
So tutto
Iscritto: 9/10/2008
Da:
Inviati: 6
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Caro Massimo,
ti seguo da molto tempo,
anche se commento di rado.

Sei una delle poche voci libere ed oneste rimaste,
ed è per questo che sei costantemente bersagliato.

Credo che tu perda troppe energie a gestire persone in malafede e persone ingenue / idiote che non si accorgono di nulla (e fanno il gioco di quelli in malafede).

Vedi, questo sito rispecchia esattamente la realtà: pochi individui creano, distruggono, distorcono la realtà a loro piacimento creando violenza, solitudine, bisogni, dipendenza, follia e sofferenza
mentre la massa di idioti non si accorge di nulla e si fa manipolare, uccidere, depredare, gestire, schiacciare, comandare, ecc.

Dico idioti non per offendere, ma perchè il termine idiota - dal greco - significa dividere:
sono tutti divisi tra realtà e finzione, tra copro e mente, tra verità e menzogna, tra vivere e sopravvivere, tra relazioni umane e televisione...
e quasi tutti scelgono di autodistruggersi e suicidarsi.

Non è forse questa la realtà?
Chi lavora come un pazzo per un'auto o una casa non si sta forse suicidando? e anche chi si droga, chi corre in macchina, chi fa la guerra, chi rapina, chi mangia schifezze, chi è anoressico, chi è violento, chi vuole fare carriera , chi è obeso, chi respira l'aria delle città, chi usa i veleni in casa, chi inquina...
L'elenco è infinito, ma sono comunque tutte forme di suicidio, sia personale che collettivo.
Abbiamo quasi distrutto la vita, la natura, le relazioni, la verità, l'innocenza (dei bambini), la religione (dei Maestri Cristo, Buddha, Francesco di Asisi, ecc.), l'amore, il sesso... manca poco al suicidio collettivo: l'autodistruzione totale! E sembra che con questa recessione / depressione siamo davvero vicini.

Fai bene a buttarli fuori quelli in malafede, ma ne butti fuori uno e ne ritornano in cento:
sono pagati per farlo... non molleranno mai!!!

Mi dispiace che tu perda tempo (prezioso) ed energie (utili) per questa gente...

non ho una soluzione,
perchè la realtà è davvero incasinata...

per quello che mi riguarda io leggo con passione i tuoi articoli e i tuoi commenti, indipendentemente da quello che dici e proponi:
sento che sei onesto e che qualsisasi ragionamento fai è uno spunto per me per riflettere,
e sento anche che sei pronto a metterti in discussione,
e quindi a cambiare opinione,
se scopri una nuova verità. E questo è bello, perchè arricchisce sempre e comunque anche me.

ciao ciao

Leo

kataclisma
Inviato: 22/2/2009 13:54  Aggiornato: 22/2/2009 13:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Caro amico, se bastasse la sentenza di un tribunale per "dimostrare” che una persona è colpevole, allora basterebbe il rapporto della Commissione 9/11 per "dimostrare” che le Torri Gemelle le hanno buttate giù gli arabi, oppure basterebbe la sentenza di condanna a morte di Sacco e Vanzetti per "dimostrare” che i due italiani erano colpevoli.

Io sono assolutamento daccordo su questo, che in molti casi non possiamo dare per scontato che una sentenza o un rapporto ufficiale siano LA VERITA', e che per chi lo fa è inutile frequentare luogocomune.
Inoltre non voglio entrare nel dettaglio della questione giudiziaria di Simoncini che non centra nulla (tralaltro le cose dette da fefochip sono assolutamente condivisibili, santa inquisizione e Galileo vi dice nulla?) con il tema di questo thread, ma vorrei approfondire il tema diffamazione e libertà di parola.
Si può essere convinti ed argomentare che le sentenze riguardo Simoncini siano ingiuste e non rispecchino la verità, ma non si può affermare che chiunque dica che Simoncini sia stato condannato per truffa (se questo è realmente avvenuto) lo stia diffamando. Questo semplicemente poichè la sentenza esiste indipendentemente se è giusta, sbagliata, pilotata o quant'altro.
Puoi dire che l'utente che afferma questo è un ingenuo, puoi dire che non sei daccordo, puoi controbbattere come ha fatto fefochip, puoi dire come faccio ora io, che il processo per truffa ha la stessa valenza (cioè quasi nulla) della radiazione dall' albo poichè discende dagli stessi principi. Ma non puoi affermare che quell' utente sta dicendo il falso o sta diffamando.
Mi dispiace continuare a battere su questo tasto, e non ho nessuna intenzione di difendere nessuno, ma credo che questa sia una questione di principio importante e vale la pena discuterne lucidamente.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
kataclisma
Inviato: 22/2/2009 14:13  Aggiornato: 22/2/2009 14:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Noto tuttavia che la famigliuola di LC tende di tanto in tanto a diventare un po' incestuosa - c'e' un senso di appartenenza, di possesso e quindi di sospetto contadinesco tipico del piccolo villaggio rurale.

Devo dire con molto dispiacere che anche io ho notato a volte questo tipo di attegiamento, naturalmente non da parte di tutti gli utenti, e probabilmente dovuto in massima parte all' esasperazione di dover spesso fronteggiare provocatori e debunker.
Ritengo però che perdere lucidità di fronte ad opinioni contrarie, e non riuscire così più a distinguere tra debunker di professione e persone con idee diverse ma disposte a confrontarsi con onestà intellettuale, se onestà intellettuale gli viene contrapposta, sia un grave limite, forse l'unico, di questa community, poichè in questo modo si perdono troppo spesso e troppo importanti possibilità di confronto.
Confronto necessario a mio avviso per testare le nostre convinzioni, rafforzarle o aggiustarle, non dando mai nulla per scontato, cosa che diventa sempre più difficile quando si intraprende la strada dell' informazione alternativa.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
redna
Inviato: 22/2/2009 14:13  Aggiornato: 22/2/2009 14:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Questo fatto è disgustoso. Cacciati gli utenti esperti cosa resta? Gente che si sbrodola addosso senza un minimo di esperienza in quello di cui parla?

la libertà di espressione significa SEMPRE denigrare gli altri?
allora questa non diventa libertà di espressione è solo libertà di dire caz°°°°te? se permetti....

***


Citazione:
Redna, mi prendi troppo alla lettera. Divertimento non significa necessariamente farsi quattro risate alle "spalle di qualcuno". Ammetto che la parola divertirsi possa in qualche modo suonare infelice alle orecchie di chi, impegnato in tanto agone, prende se stesso un po' troppo sul serio.

divertiemento significa solo divertimento. Vogliamo cambiare il dizionario?
E anche fare una psicologia spicciola di un utente e guardare se è impegnato in tanto agone o meno che singnifica?
Essere presi per il c°°°o è 'molto più serio'?


Citazione:
Noto tuttavia che la famigliuola di LC tende di tanto in tanto a diventare un po' incestuosa - c'e' un senso di appartenenza, di possesso e quindi di sospetto contadinesco tipico del piccolo villaggio rurale. La tua reazione al mio commento sottolinea tutti questi aspetti e li conferma.

guarda che il discorso di 'famigliola' l'hai iniziato tu....io non ho parlato di famgiliola ho solo risposta a quello che tu hai detto..
Se trovi qualcosa di incestuoso che ci stai a fare? qualora solo per un momento io trovassi su LC qualcosa di incestuoso non lo abbandonei subito...ma immediatamente!
Se non ti piace il villaggio rurale e contadinesco qualcuno ti 'obbliga' a starci=?
La ma reazione al tuo commento non è nemmeno direttamente proporzionale a quello che realmente vorrei scrivere.
Perchè non vai da altre parti a parlare in questa maniera e invece SOLO qui ti permetti di fare lo psicologo d 'noartri'.
Qualcosa non quadra per nulla.....anzi si nota qualcosa di stranamente deja-vu.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
kataclisma
Inviato: 22/2/2009 14:15  Aggiornato: 22/2/2009 14:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Questo fatto è disgustoso. Cacciati gli utenti esperti cosa resta? Gente che si sbrodola addosso senza un minimo di esperienza in quello di cui parla? Dovrebbero essere incoraggiate queste persone esperte, per elevare il livello della discussione, non espulse.

Senza alcun riferimento a qualcuno, ma questo principio non è logico.
Un esperto chiuso mentalmente è utile quanto uno sbrodolone ignorante.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
cippalippa
Inviato: 22/2/2009 14:22  Aggiornato: 22/2/2009 14:22
So tutto
Iscritto: 9/10/2008
Da:
Inviati: 6
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Volevo aggiungere che molti scambiano la libertà di parola con la libertà di dire cazzate, offendere, denigrare, dire la prima cosa che capita, mentire, urlare, attaccare briga, cambiare discorso, scaricare le proprie frustrazioni, ecc.

a questo ci hanno abituato la televisione e i mass media:
sono gli utili idioti (al sistema) che parlano e sputano sentenze che vanno ad oscurare i ricercatori e gli esperti in ogni materia.

le shampiste e i tronisti hanno - oramai - la verità in tasta e sono considerati le avanguardie ribelli del nuovo ordine mondiale!

quando si sveglieranno dal sogno si accorgeranno che era un incubo. Dei peggiori!

in effetti è solo la malafede che sta distruggendo i commenti su LC:
anche gli ignoranti e gli idoti se onesti possono esprimersi e poi DIVENTARE CONSAPEVOLI!
altrimenti a cosa serve?
sparare cazzate e perdere quindi tempo a leggere cazzate...
sinceramente ho di meglio da fare!!!

ciao

redna
Inviato: 22/2/2009 14:27  Aggiornato: 22/2/2009 14:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Senza alcun riferimento a qualcuno, ma questo principio non è logico. Un esperto chiuso mentalmente è utile quanto uno sbrodolone ignorante.


senza poi considerare che la libertà di espressione c'è sia per "l'espertone di turno" che per quello che non sa un bel nulla!
Senza considerare che esiste anche un articolo della costituzione che parla di questo e di cui - vedi caso - i più saputoni non sanno nemmeno dove sta di casa!


Citazione:
a questo ci hanno abituato la televisione e i mass media: sono gli utili idioti (al sistema) che parlano e sputano sentenze che vanno ad oscurare i ricercatori e gli esperti in ogni materia.

questo significa che anche sul web ci sono quei tipi di persone, perchè la tv ce li fa vedere così?
Chi scrive sul web è quello che va in tv a fare il tronista e la 'rifatta' di turno?
Cerchiamo di essere seri....un momento almeno.


Citazione:
n effetti è solo la malafede che sta distruggendo i commenti su LC: anche gli ignoranti e gli idoti se onesti possono esprimersi e poi DIVENTARE CONSAPEVOLI! altrimenti a cosa serve? sparare cazzate e perdere quindi tempo a leggere cazzate... sinceramente ho di meglio da fare!!!

finchè si ha di meglio da fare e guardare la tv le cose migliorano?
la libertà di espressione degli individui ha dei benefici nel guardare sanremo?
se poi si parla anche di consapevolezza di ignoranti idioti significa che quelli non idioti e non ingoranti sono già consapevoli? ...fosse vero!?...
fosse vero!!!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Continuo
Inviato: 22/2/2009 14:37  Aggiornato: 22/2/2009 14:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/6/2008
Da:
Inviati: 128
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Resto del parere che un utente che sa di cosa parla sia comunque migliore di uno che parla di cose che non conosce, indipendentemente dalla sua apertura/chiusura mentale (cosa poi difficile da stabilire in maniera oggettiva, mentre l'ignoranza è evidente.)

redna
Inviato: 22/2/2009 14:44  Aggiornato: 22/2/2009 14:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Resto del parere che un utente che sa di cosa parla sia comunque migliore di uno che parla di cose che non conosce, indipendentemente dalla sua apertura/chiusura mentale (cosa poi difficile da stabilire in maniera oggettiva, mentre l'ignoranza è evidente.)


Resto del parere che l'espertone dovrebbe andare fra espertoni e non andare a dire agli altri che non sanno una mazza solo perchè così fa la sua figura.
Pertanto ci sono dei siti specifici nei quali si parla di argomenti specifici e non vedo perchè occorra andare su di un sito che parla di diversi argomenti -anche alternativi- a dire che c'è qualcuno che non conosce quello che scrive!

Non credo che scrivere su di un sito sia fare un esame, lo ripeto per l'ennesima volta. La libertà di espressione è una cosa e il parlare di uno specifico argomenti è un altra.
Dare degli ignoranti agli altri che esprimono un loro concetto sta diventando una regola che spero sia abbandonata al più presto.
Lo spero proprio per la libertà di espressione.
Essere esperti è diverso che essere intelligenti. Di questo di dovrebbe parlare e non di chi ha potuto studiare e chi no.
Non credo che LC possa essere un test di intelligenza e nemmeno un luogo dove di possono fare dei testi psicologici ma, noto da diverso tempo, che qualcuno ' ci prova '.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
sick-boy
Inviato: 22/2/2009 15:16  Aggiornato: 22/2/2009 15:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Per quanto anche io sulla questione Simoncini sarei a rischio ban se osassi esprimere il mio pensiero (ma questo abile giro di parole mi consente di farlo comunque ), non andrebbe dimenticato che l'utente WeWee

a)si presenta come medico e bisogna credergli sulla fiducia

b)se era tanto serio e tanto medico poteva tranquillamente usare nome e cognome invece che un nick idiota

c)dal link al blog ha palesato di appartenere ad uno schieramento di tiraseghe che odiano LC (perchè? Mistero).

Mi sembrano RIDICOLI questi ban per diffamazione (soprattutto nella forma e considerando il contesto), anche e soprattutto perché Massimo non ha tempo di seguire tutti i forum dove a volte succede di tutto*... ma viste e considerate le badilate di merda che questo sito ed il suo webmaster si prendono a gratis dai suddetti tiraseghe, capisco umanamente il giramento di coglioni e mi tengo lontano dalla questione Simoncini, di cui, per ora, non me ne può fottere di meno.

*tra l'altro la cosa ha messo in evidenza il bel carattere degli utenti di LC; nonostante infatti chi ci avesse conversato o lo avesse letto non poteva non aver capito immediatamente che dietro l'utente so_tutto c'era il solito coniglietto rompiscatole che proprio non riesce a fare a meno di LC - ma nemmeno a frequentarlo con educazione - nonostante questo, non mi risulta ci sia stato mezzo caso di delazione. E che nessuno qui ha una mentalità censoria.

Continuo
Inviato: 22/2/2009 15:27  Aggiornato: 22/2/2009 15:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/6/2008
Da:
Inviati: 128
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Nessuno ha parlato di intelligenza, per cui evita di fare l'errore che invece staresti attribuendo a me: confondere ignoranza con stupidità, che sono cose che non hanno a che fare. Ma laddove ci si inoltra in argomenti di carattere scientifico o comunque in questioni specialistiche - e su questo sito ricorre spessissimo - la presenza di qualcuno di esperto è fondamentale: vedi topic sulla gravità, sul cancro, sulla meteorologia; nessuno di questi è un tema banale, "da bar", perchè gli argomenti toccati sono profondissimi e molto complessi, decisamente distanti da qualsiasi livello dilettantistico. Se ti approcci a questi campi in maniera hobbystica non raggiungerai un bel niente, anzi, continuerai ad andare alla deriva; ecco perchè serve l'utente esperto.

E poi diciamocelo, se a chi è esperto viene impedito di mettere a disposizione degli altri le sue conoscenze, che mondo terribile che ci resta...

mazzi
Inviato: 22/2/2009 15:31  Aggiornato: 22/2/2009 15:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/11/2008
Da:
Inviati: 45
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ma... Redna
perche' ti senti tanto chiamato in causa? Nel mio commento iniziale non c'era alcun riferimento diretto a te o ai tuoi commenti.

Chi sono i "noartri" di cui parli? Perche' non parli per te?

Dove sto non sono pochi quelli che appena dici una parola ti rispondono: se non ti piace cosi' vattene! Certa gente e' fatta cosi'.

Ripeto esattamente quello che ho scritto e faresti meglio a rileggertelo (e a cercare di capirlo):

"Noto tuttavia che la famigliuola di LC tende di tanto in tanto a diventare un po' incestuosa - c'e' un senso di appartenenza, di possesso e quindi di sospetto contadinesco tipico del piccolo villaggio rurale. La tua reazione al mio commento sottolinea tutti questi aspetti e li conferma."

sick-boy
Inviato: 22/2/2009 15:33  Aggiornato: 22/2/2009 15:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
"Noto tuttavia che la famigliuola di LC tende di tanto in tanto a diventare un po' incestuosa - c'e' un senso di appartenenza, di possesso e quindi di sospetto contadinesco tipico del piccolo villaggio rurale. La tua reazione al mio commento sottolinea tutti questi aspetti e li conferma."

Noto che tu sei un gran maleducato a scrivere queste cose per attirare l'attenzione. Mai nessuno che si preoccupi di non imbrattare, cazzo.

peonia
Inviato: 22/2/2009 15:48  Aggiornato: 22/2/2009 15:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Luogocomune e' un luogo dove chiunque puo esprimere il proprio pensiero.
Ognuno ha proprie capacita' e conoscenze. Nessuno e' meglio di un altro, siamo molto diversi fra noi ma questa e' anche una ricchezza.
Quello che e' certo e' che qui non si bevono tutte le cose che ci ammaniscono quotidianamente, e' questo il bello. Da queste pagine tutti noi abbiamo imparato tante cose, abbiamo imparato anche ad aprrezzare Massimo Mazzucco per il suo lavoro, la sua abnegazione e altro...
Pero' questo sito e' scomodo, molto scomodo per tutte le cose precedenti...siamo fuori dal gregge e questonon va!
Allora come sapete arrivano a romperci in tutti i modi, e come vedete spesso ci riescono..
I cosiddetti esperti, lo sono solo nel campo medico, magari in altri sono ignoranti, come noi ignoriamo la medicina ma siamo esperti in altro...
Pero' siamo anche pazienti fuori di qui e abbiamo vissuti personali che ci hanno permesso di farci una opinione, ben diversa da quello che ci raccontano!
Se proprio vogliono parlare con simili, andassero nei siti appositi....
Non siamo la famigliola descritta da qualcuno, ma certamente dopo anni di conoscenza una certa familiarita' e affezione c'e, mica siamo bestie! (senza offendere le bestie).
vORREI DOMANDARE A TUTTI:
Qualcuno ha capito in maniera inequivocabile dal blog di wewee che aveva ragione lui????? Avete capito le prove portate???????
Grazie se mi risponderete

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
METAL4EVER
Inviato: 22/2/2009 15:53  Aggiornato: 22/2/2009 15:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Pertanto ci sono dei siti specifici nei quali si parla di argomenti specifici e non vedo perchè occorra andare su di un sito che parla di diversi argomenti -anche alternativi- a dire che c'è qualcuno che non conosce quello che scrive!

Non vedi perchè!!!?
ma scusa vuoi dire che noi stiamo qui a parlare di complotti..di scienza,di medicina e fisica alternativa,di astronomia,di tutto...senza avere la benchè minima conoscenza di quello che diciamo perchè le scuole,università e quant'altro(cioè i posti dove escono coloro che ci possono spiegare in modo un pò + specifico gli argomenti di cui discutiamo) potrebbero essere tutte controllate dai soliti framassoni????(perchè è stato detto pure questo)...beh ...secondo me così si legittima l'ignoranza più totale.Gli specialisti sbagliano certamente quando ci accusano di ignoranza(il nostro scopo è la conoscenza, almeno spero)...quando , con il loro pregiudizio da "so tutto io stai zitto" ci zittiscono o ci fanno le battutine...ma attenti perchè facendo i discorsi che fai tu(se ho capito bene quello che intendevi dire)...ce il rischio tremendo di diventare come loro.Potrebbe nascere lo "specialista del complotto"
che sospetta di tutti e di nessuno e che può indirizzarci verso le teorie piu cretine.STIAMO ATTENTI a quello che crediamo o pensiamo di sapere!.

METAL4EVER
Inviato: 22/2/2009 16:06  Aggiornato: 22/2/2009 16:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
vORREI DOMANDARE A TUTTI:
Qualcuno ha capito in maniera inequivocabile dal blog di wewee che aveva ragione lui????? Avete capito le prove portate???????
Grazie se mi risponderete:

Io ho capito che ,molto probabilmente,weewee ha trovato delle prove a favore della sua tesi...ciò non cambia il fatto che le ha usate per sputtanare questo sito.Massimo, secondo me,ha sbagliato perchè poteva(se quello che lui sostiene su simoncini fosse vero)smontare le prove della tesi di weewee invece di cacciarlo... perchè facendo così ha semplicemente incoragiato l'utente(presunto troll) a attaccarlo ulteriormente.E' vero non ho risposto alla tua domanda peonia, semplicemente, perchè non mi ritengo in grado di farlo...ho due versioni a cui potrei credere...non ho due verità inconfutabili.Sono un musicista non un medico.Mi auguro che la cura di simoncini funzioni davvero questo si...ma ciò non può escludere il fatto che probabilmente nn è vero.

edo
Inviato: 22/2/2009 16:12  Aggiornato: 22/2/2009 16:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Citazione: Lasciare libertà totale a "certi altri" all'interno di LC significa determinarne la sua fine.

Auspico il fatto che LC finisca, se non ce n'è più bisogno, ma oppongo la mia resistenza a chi desidera la sua fine per altri motivi

non ti seguo



LC contribuisce ad "attivare" livelli di coscienza che, tanto per fare un esempio, il "corriere" tende invece a sopìre.
Nel momento in cui le coscienze sono sufficientemente libere, la funzione degli "attivatori" è superflua.
Fino a quel momento, chiunque desideri trasformare LC in un guazzabuglio indegno d'essere coltivato, non troverà in me un complice.


vORREI DOMANDARE A TUTTI: Qualcuno ha capito in maniera inequivocabile dal blog di wewee che aveva ragione lui???

Ognuno decide per se stesso in funzione della propria cultura e curiosità se è più autentica l'esperienza del Dr. Lombardo o le deduzioni del Dr. (?) wewee.

Sandman
Inviato: 22/2/2009 16:15  Aggiornato: 22/2/2009 16:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Resto del parere che un utente che sa di cosa parla sia comunque migliore di uno che parla di cose che non conosce, indipendentemente dalla sua apertura/chiusura mentale (cosa poi difficile da stabilire in maniera oggettiva, mentre l'ignoranza è evidente.)



errore madornale:l'onestà intellettuale è la cosa più importante,indipendentemente dall'essere esperto o no,altrimenti qui dovrebbero parlare solo i Venerabili Maestri che in quanto tali avrebbero una sorta di immunità,se tutti la pensassero come te

edo
Inviato: 22/2/2009 16:19  Aggiornato: 22/2/2009 16:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Libertà di parola su luogocomune
l'onestà intellettuale è la cosa più importante,indipendentemente dall'essere esperto o no

straquoto.

Sandman
Inviato: 22/2/2009 16:25  Aggiornato: 22/2/2009 16:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
qui leggo :

Citazione:
"LuogoComune è un sito libero e sono pronto a bannare chiunque per dimostrarlo!!" (vedi sul sito). Sinceramente, tra messia "made in Casaleggio", falsi pastori d'oltreoceano, agenti provocatori, postatori compulsivi di monnezza mainstram mi sa che lorsignori non avranno nemmeno da scomodarsi col web2.0...


Massimo ha mai scritto questo?

Continuo
Inviato: 22/2/2009 16:28  Aggiornato: 22/2/2009 16:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/6/2008
Da:
Inviati: 128
 Re: Libertà di parola su luogocomune
C'è una tendenza a travisare spaventosa. Non sto parlando di Venerabili Maestri, ma di semplici utenti che in certi campi ne sanno più di altri e che hanno il dovere (ma anche il piacere spesso!) di condividere questa conoscenza con chi invece ne sa di meno (senza implicare stupidità in alcun modo: per esempio io di fotografia so poco niente e non mi azzardo a intromettermi in discussioni tecniche sulla fotografia, ma anzi, leggo interessato quelle discussioni e in particolare i post di chi dimostra di saperne molto, come Tuttle per esempio [mi pare si chiami così]).

Mi sembra invece che proprio l'onestà intellettuale latiti in questo forum.

Sandman
Inviato: 22/2/2009 16:44  Aggiornato: 22/2/2009 16:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
C'è una tendenza a travisare spaventosa. Non sto parlando di Venerabili Maestri, ma di semplici utenti che in certi campi ne sanno più di altri e che hanno il dovere (ma anche il piacere spesso!) di condividere questa conoscenza con chi invece ne sa di meno (senza implicare stupidità in alcun modo: per esempio io di fotografia so poco niente e non mi azzardo a intromettermi in discussioni tecniche sulla fotografia, ma anzi, leggo interessato quelle discussioni e in particolare i post di chi dimostra di saperne molto, come Tuttle per esempio [mi pare si chiami così]). Mi sembra invece che proprio l'onestà intellettuale latiti in questo forum.


se io sono un mega esperto di una determinata disciplina o branca del sapere oggetto di una discussione ma ho già una certa idea o ho già preso posizioni a priori,posso benissimo influenzare,con la mia competenza,chi esperto non lo è e che,giustamente,da più peso all'opinione di una persona competente.Tutto ciò è chiaramente fuorviante.Cosa ben diversa,invece,se questa persona competente da il suo contributo in maniera oggettiva e scientifica,senza trattare gli altri come un idiota,cosa che,checchè tu ne dica,capita molto spesso su LC.

redna
Inviato: 22/2/2009 16:45  Aggiornato: 22/2/2009 17:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
"Noto tuttavia che la famigliuola di LC tende di tanto in tanto a diventare un po' incestuosa - c'e' un senso di appartenenza, di possesso e quindi di sospetto contadinesco tipico del piccolo villaggio rurale. La tua reazione al mio commento sottolinea tutti questi aspetti e li conferma."


è già la seconda volta che ti ricordo che è stato l'utente mazzi a tirare in ballo questo.
Se tu ci vedi il villaggio ruruale che ci devo fare?
se ci vedi il senso di appartenenza e possesso posso forse io cnvincerti diversamente?

La mia reazione sottolinea per la terza volta che non hai capito nulla.

sick-boy

Citazione:
Noto che tu sei un gran maleducato a scrivere queste cose per attirare l'attenzione. Mai nessuno che si preoccupi di non imbrattare, cazzo.

spero che questo sia molto chiaro.
Almeno c'è qualcuno che sintetizza molto meglio...


Citazione:
C'è una tendenza a travisare spaventosa. Non sto parlando di Venerabili Maestri, ma di semplici utenti che in certi campi ne sanno più di altri e che hanno il dovere (ma anche il piacere spesso!) di condividere questa conoscenza con chi invece ne sa di meno (senza implicare stupidità in alcun modo: per esempio io di fotografia so poco niente e non mi azzardo a intromettermi in discussioni tecniche sulla fotografia, ma anzi, leggo interessato quelle discussioni e in particolare i post di chi dimostra di saperne molto, come Tuttle per esempio [mi pare si chiami così]). Mi sembra invece che proprio l'onestà intellettuale latiti in questo forum.


e chi sono questi utenti che ne sanno più degli altri?
hanno dei nick nei quali si scopre il piacere della condivisione della conoscenza verso chi ne sa meno?

Per quanto riguarda l'utente Tuttle se guardi nei post precedenti ce n'è uno proprio suo nel quale 'gradirebbe' non avere più a che fare con LC...

L'onestà intellettuale come si dimosta se non nelle discussioni?
Se reputi che stia latitando sai anche dare delle motivazioni a questa latitanza?


Citazione:
se io sono un mega esperto di una determinata disciplina o branca del sapere oggetto di una discussione ma ho già una certa idea o ho già preso posizioni a priori,posso benissimo influenzare,con la mia competenza,chi esperto non lo è e che,giustamente,da più peso all'opinione di una persona competente.Tutto ciò è chiaramente fuorviante.Cosa ben diversa,invece,se questa persona competente da il suo contributo in maniera oggettiva e scientifica,senza trattare gli altri come un idiota,cosa che,checchè tu ne dica,capita molto spesso su LC.


capita molto spesso su LC ....nel contempo altrove si continua incessantemente a martellare che su LC ci sono degli autentici cretini.
L'espertone- sapientone di turno, per essere ritenuto tale, dovrebbe essere considerato dagli altri e non proporsi - da se stesso - quale depositario del sapere.
Per quanto non ci si possa credere - e per quanto alcuni dicano il contrario - potrebbe essere una sorpresa sapere quanti invece su LC 'sanno di più ' di quello che si immagini.

Un proverbio dice: di sa tace, chi non sa parla.
No comment!

edit

Citazione:
E poi diciamocelo, se a chi è esperto viene impedito di mettere a disposizione degli altri le sue conoscenze, che mondo terribile che ci resta...

se il mondo fatto dagli esperti fosse il miglior mondo possibile vivremo come nel paradiso...non trovi?
pertanto nemmeno gli esperti hanno trovato qualcosa che ci fa vivere meglio...facciamocene una ragione. Il mondo terribile in ultima analisi ce lo hanno lasciato proprio 'gli esperti' che tali non erano.
Quindi le loro esperienze erano negative, visto che ora, non in futuro, ci troviamo GIA' in un mondo terribile.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
edo
Inviato: 22/2/2009 16:50  Aggiornato: 22/2/2009 16:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Non sto parlando di Venerabili Maestri, ma di semplici utenti che in certi campi ne sanno più di altri e che hanno il dovere (ma anche il piacere spesso!) di condividere questa conoscenza con chi invece ne sa di meno (senza implicare stupidità in alcun modo

Verissimo, infatti è sempre possibile riconoscere - soggettivamente - pur non essendo esperti, gl'interventi costruttivi da quelli strumentalizzanti.

peonia
Inviato: 22/2/2009 18:14  Aggiornato: 22/2/2009 18:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Mi sono letta il blog intero di Wewee.
(tra l'altro la menzione del sito complottista c'e' ma era a pagina seguente...)
Dal suo punto di vista, forse in buona fede, per lui i conti non tornano e lo afferma con sicurezza.
Mi ha lasciata perplessa che nei siti "amici" ci sia Il disinformatico di Paolo Attivissimo....ma non solo quello mi lascia perplessa.
Credo che ci sia tanta gente che im buona fede crede certe cose e altrettanta che lo fa in malafede per un proprio tornaconto.
Va a capire quali sono gli uni e gli altri..

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ReBaS
Inviato: 22/2/2009 18:16  Aggiornato: 22/2/2009 18:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/1/2006
Da: TORINO
Inviati: 64
 Re: Libertà di parola su luogocomune
...che tristezza...

...Non è vero ciò che è vero, ma è vero ciò che piace...
Al2012
Inviato: 22/2/2009 18:42  Aggiornato: 22/2/2009 18:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Libertà di parola su luogocomune
In merito agli “esperti” o “specialisti”:
Stefano Montanari su Umberto Veronesi su Inceneritori in TV
http://www.youtube.com/watch?v=q30ray4fAa8&NR=1

Personalmente posso fare a meno delle informazioni che posso ricevere da un “esperto tipo Veronesi” mentre trovo molte interessanti le informazioni che ricevo da un “esperto tipo Montanari”.

Posso fare a meno delle informazioni degli “esperti” cicap – attivissimo – ed è forse per questo che frequento LC, e non vado a “rompere” altrove ……..

Personalmente non sono esperto in niente, ma posso “passare la parola” ad altri esperti che espongono una visione differente.

La scienza è un qualcosa in divenire, è curiosità, e ci sono molti scienziati e ricercatori che non hanno i mezzi e la stessa risonanza nei media pari a quella che ha la scienza asservita agli interessi personali e farmaceutici di “baroni” e industrie che fanno grossi affari sullo “stato di malattia perenne” ….

@ Fefochip:
Sono più che sicuro della tua buona fede, e mi fido del tuo giudizio, tenendo conto che tu hai avuto modo di conoscere il medico e l’uomo Simoncini.

@ Redazione:
lo stesso vale per te.



ps: Dimenticavo ... Grazie !!!!

“Capire … significa trasformare quello che è"
dr_julius
Inviato: 22/2/2009 19:18  Aggiornato: 22/2/2009 19:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Di tutta questa discussione, la frase che più mi è piaciuta è questa citazione:
Citazione:
"Dapprima ti ignorano, poi ti ridono dietro. Poi cominciano a combatterti. Poi tu vinci" (Mahatma Gandhi)

mi piace perchè riassume il senso di un sito come Luogocomune.net. Le battaglie giuste alla lunga si vincono sempre. Qualche volta si può sbagliare, ma l'errare è umano, il correggersi anche!
LC E' un sito pregiato perché collaborativo, e in quanto tale, è esposto anche a contributi estemporanei malevoli, come è stato già più volte osservato. Gli "anticorpi" migliori sono quelli della consapevolezza dei lettori e della loro capacità di distinguere. Un sito così non può fare a meno della libertà di parola e di opinione, ma MAI può permettere la libertà per parole rivolte ad aggredire altri utenti. La violenza e la aggressività non sono mai giustificabili. A VOLTE occorre riflettere prima di rispondere, e non tutti ci riescono. SEMPRE occorre riflettere bene prima di accusare, non tutti lo fanno, e allora sbagliano (che siano in buona o in mala fede).

PS: per chi chiede di "esprimere" se il (dr?) WeeWee abbia fornito sul suo sito spiegazioni convincenti o meno, l'invito è di leggere LI' cosa viene sostenuto e chiedere LI' STESSO eventuali delucidazioni e/o chiarimenti (un sito che "vuole informare" deve essere chiaro per tutti, e ha il dovere di spiegarsi al meglio anche per chi non è medico).

Forse ho fatto un post banale, ma... forse no.

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
Continuo
Inviato: 22/2/2009 19:32  Aggiornato: 22/2/2009 19:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/6/2008
Da:
Inviati: 128
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Le battaglie giuste alla lunga si vincono sempre.

Curiosità: è già successo qui su LC?

fefochip
Inviato: 22/2/2009 19:37  Aggiornato: 22/2/2009 19:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
@ Fefochip: Sono più che sicuro della tua buona fede, e mi fido del tuo giudizio, tenendo conto che tu hai avuto modo di conoscere il medico e l’uomo Simoncini.

ti ringrazio della fiducia .

devo dire che con il discorso wewee mi sono illuso per un attimo di aver trovato una persona critica ma aperta invece mi sono dovuto ricredere.(le motivazioni sul suo sito scusate ma non ho altre parole sono "patetiche" e esasperamente batte sulle vicende giudiziarie che poco raccontano del aspetto scientifico ma molto dicono sullo spostare l'attenzione)

ho continuamente dubbi ma ogni volta che una persona viene a fare un intervista questi dubbi si diradano e devo guardare le cose come stanno.

io sono partito come tutti ....il cancro sono cellule impazzite ..mi sono preso le mie "legnate" ...padri e zii medici che mi sfanculavano sull'argomento.
chi legge LC da un po sa benissimo che sono partito da zero aprendo qui una discussione "la cura per il cancro ..e se fosse vero?"

ho interpellato medici e fatto le mie indagini pensato e ripensato....
ma qui avviene qualcosa di REALE e questo è tutto ciò che conta .

mi sono reso conto che ognuno deve fare questo percorso di ricerca della verità che è solitario perche alla fine al dilà dei dati la verità si percepisce con il pensiero peche è quello che interpreta i dati ....
e infatti non ci faccio proprio nulla di un veronesi (preso per antonomasia quello con massima esperienza ma ormai incanalato per sempre su una strada sbagliata) che partecipa al sito ...non ci faccio niente con qualcuno insomma che non sia disposto a pensare che sia tutto vero perche altrimenti si troveranno tutte le scuse per arrivare alle solitte conclusioni .

per quanto riguarda il mio giudizio sulla persona di simoncini vale quanto può valere un qualunque giudizio ma il punto qui è che sta accadendo qualcosa di REALE.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 22/2/2009 19:47  Aggiornato: 22/2/2009 19:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Mi ha lasciata perplessa che nei siti "amici" ci sia Il disinformatico di Paolo Attivissimo....ma non solo quello mi lascia perplessa.


dammi retta peonia non fare questo errore ...
non "schierarti".
lo capisco che quando uno sente parlare di "paolo cattivissimo" ti si drizzano le penne.
ma anche lui ha scritto delle cose interessanti (soprattutto riguardanti l'informatica).
io mi sono letto questo wewee e come ripeto per un momento mi sono sentito "perso" come per un momento mi sono sentito "perso" leggendo le prime volte il sito di "...issimo " sul 911.
per circa 15 minuti mi sono detto :ma vuoi vedere che qui ho toppato tutto?
tanto è durata la mia confusione perchè ero ancora schiavo del concetto dell'autorità,dell'"esperto" ...ora se sto wewee è un "esperto" allora io sono un ingegnere areospaziale che costruisce razzi per la luna.
wewee è un medico qualunque (non oncologo)come io sono in ingegnere qualunque.
e poi pure se ci fossero tali qualifiche dovresti comunque dire qualcosa di sensato altrimenti a me personalemente non mi convinci ....ho finito di dare retta all'"autorità" ...sti grandi cazzi per me (e ripeto per me) vale piu il MIO giudizio.

ora non ti sto a dire piu di tanto il mio giudizio sulla critica di quel sito ma ti esorto a entrare nel merito e cercare di capire se racconta minchiate oppure no se è elusivo oppure no (sull'intera vicenda) ...insomma ti esorto a compiere un percorso personale di ricerca della verità non può che farci bene.

ciao
fefo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
fefochip
Inviato: 22/2/2009 19:53  Aggiornato: 22/2/2009 19:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
"Dapprima ti ignorano, poi ti ridono dietro. Poi cominciano a combatterti. Poi tu vinci" (Mahatma Gandhi)


le prime due fasi ormai nella vicenda simoncini sono ampiamente passate ....stiamo nella terza.

Citazione:
Le battaglie giuste alla lunga si vincono sempre. Qualche volta si può sbagliare, ma l'errare è umano, il correggersi anche!


se ti riferisci che se c'è una verità quella prima o poi salta fuori è vero ma qui il problema è farla saltare fuori il prima possibile per salvare delle vite.

in generale però non mi sento di essere d'accordo perche purtroppo la storia spesso insegna il contrario .... e poi di solito l'uomo invece che ricredersi persevera nell'errore .... e purtroppo anche questa è storia .

l'unica cosa è la volontà di cambiare tale andazzo

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
dolll
Inviato: 22/2/2009 21:04  Aggiornato: 22/2/2009 21:04
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Citazione:
Non è la prima volta sul sito che si scatenano le proteste, per l'espulsione di un utente che si trovava in quel momento al centro della discussione. Ogni volta che accade, vengo accusato da qualcuno di "eliminare le voci contrarie alla mia”

Mettiamola così: quante volte è accaduto che sia stato espulso un utente che era in quel momento al centro della discussione ed aveva la tua stessa opinione?


Mi dispiace ripetermi, ma vorrei davvero una risposta alla mia domanda.

Dato che il regolamento è tutt'altro che inequivocabile ed è soggetto ad interpretazione, dato che questo interpretare è la causa di questo discutere, ti torno a chiedere:
quante volte è accaduto che sia stato espulso un utente che era in quel momento al centro della discussione ed aveva la tua stessa opinione?

Se è accaduto un numero di volte paragonabile alle volte in cui è accaduto che sia stato espulso un utente con opinioni opposte alle tue, allora non è questo il discriminante.

Ma se è accaduto un numero di volte molto più basso, o addirittura mai o una sola volta, forse potremmo aver trovato una chiave di lettura.

Potresti rispondermi, per cortesia?

edo
Inviato: 22/2/2009 21:13  Aggiornato: 22/2/2009 22:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: Continuo Inviato: 22/2/2009 19:32:15 Citazione: Le battaglie giuste alla lunga si vincono sempre. Curiosità: è già successo qui su LC?


Ti faccio il mio esempio: quando sentii il telegiornale che riferiva "l'aereo schiantatosi sul pentagono si è... vaporizzato", tutto ciò che pensai fu "cazzarola!", non dubitai minimamente.
Quando poi cominciai ad incontrare qualche mail su demolizioni controllate e affini, trovai in LC il sito più adatto per approfondire l'argomento. Inviai il materiale di cui venni in possesso anche a un noto debunker che mi offrì la sua versione. Ho stabilito, per me, tra le varie fonti, dove si rispecchia la mia buonafede.
LC non ha vinto nessuna battaglia "mondiale" ma ha aiutato me a vincere la battaglia contro la mia ignoranza.

Riguardo al tema della medicina alternativa e misconosciuta e criminalizzata, parto da quella che è, purtroppo, la mia esperienza familiare; so cosa propone la medicina ufficiale e quali conseguenze produce e metto sull'altro piatto della bilancia i risultati che (a casa mia), attribuiamo alla medicina alternativa.
Con questo non voglio assolutamente sostenere che la medicina ufficiale sia da buttare! Ma sarebbe estremamente civile che le teorie alternative potessero essere verificate e poi, dopo (solo dopo) loro evidente inconsistenza, ridicolizzate.
Qui si è tentata la ridicolizzazione di una testimonianza qualificata in entrambi i sensi e cioè: medico e malato. Tra mettere distanza con chi insulta o per chi porge la sua esperienza non ho dubbi sul fatto che apprezzi l'allontanamento del primo.

mazzi
Inviato: 22/2/2009 21:13  Aggiornato: 22/2/2009 21:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 27/11/2008
Da:
Inviati: 45
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sick-boy

un giorno poi mi spiegherai cosa centra l'educazione...
il riferimento poi all'attenzione degli iscritti, e alla tua in particolare, non me lo spiegare neanche, non ne vale la pena.

Forse se avessi seguito l'intero discorso invece di infilartici tanto per dire la tua, ti saresti evitato la fatica di una critica cosi' ben strutturata e costruttiva.

peonia
Inviato: 22/2/2009 21:31  Aggiornato: 22/2/2009 21:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Fefo tranquillo che in genere mi schiero solo quando sono certa.....
Comunque e' ovvio che il tale P.A. sia anche bravo, come farebbe a farsi un pubblico che crede a tutto quello che dice se ogni tanto non spargesse qua' e la' cose giuste? E' una tecnica per abbordare...e poi manipolare, molto usata.
Comunque sia approfondiro'....ma una cosa e' certa che a me dalla OMS in giu mi stanno sulle balle....come la chiesa istituzione mi sta sulle balle, poi ci sono molti preti bravi, che ci credono e danno la vita per la fede, come molti medici...ma l"organizzazione e' marcia!!! stramarcia e sempre e solo per interessi finanziari!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ohmygod
Inviato: 22/2/2009 21:52  Aggiornato: 22/2/2009 21:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Le battaglie giuste alla lunga si vincono sempre.

Curiosità: è già successo qui su LC?

Curiosità:conosci qualche sito dove ciò sia successo?
Però sarebbe interessante conoscere cosa pensassero i cacciatori di bufale in merito alle armi di distruzione di massa.

Infettato
Inviato: 22/2/2009 21:53  Aggiornato: 22/2/2009 21:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Libertà di parola su luogocomune
PS: per chi chiede di "esprimere" se il (dr?) WeeWee abbia fornito sul suo sito spiegazioni convincenti o meno, l'invito è di leggere LI' cosa viene sostenuto e chiedere LI' STESSO eventuali delucidazioni e/o chiarimenti (un sito che "vuole informare" deve essere chiaro per tutti, e ha il dovere di spiegarsi al meglio anche per chi non è medico).

Li è vietato postare, infatti ho preso un pezzo e portato qui con il commento che avrei voluto postare li.

Forse ho fatto un post banale, ma... forse no

E' uno dei pochi che non è banale....

A mio avviso sono due giorni di post "sprecati" o forse no, forse serve a capire chi è onesto.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Redazione
Inviato: 22/2/2009 22:17  Aggiornato: 22/2/2009 22:21
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
"questa purga del sito che stai efettuando danneggia gravemente il nome di LC"

Se gli utenti non diffamassero, nessuno li purgherebbe. L'unico nome che viene danneggiato qui è i loro.

Se poi qualcuno vuole FINGERE DI NON CAPIRE perchè costoro vengono espulsi, affari suoi.

Non posso certo adattare le regole del sito all'idiozia altrui.

***

Qualcuno ha scritto che la mia soglia di tolleranza si è ridotta:

In realtà ne ho piene le scatole di quelli che si "preoccupano" dell'immagine del sito, dimenticandosi regolarmente dei motivi per cui agisco.

***

Dimenticavo:

L'utente strand è stato riammesso. Ahmbar mi ha spiegato che si era già scusato, e che il tutto era nato per un disguido.

Mi scuso con strand: purtroppo nel casino la tua marcia indietro mi era sfuggita. Puoi rientrare richedendo una nuova password tramite la tua email, che ho rispristinato.

florizel
Inviato: 22/2/2009 22:45  Aggiornato: 22/2/2009 23:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
edo
Citazione:
Qui si è tentata la ridicolizzazione di una testimonianza qualificata in entrambi i sensi e cioè: medico e malato.

Per cosa, poi? Per "evidenziare", tramite una patetica illustrazione dell'iter curativo, nel caso della testimonianza della signora Lorna, come fosse presuntamente guarita grazie alla TURBT (Trans Uretral Resection Bladder Tumor) e non alla somministrazione di bicarbonato.
SALVO POI, durante l'illustrazione delle fasi alterne tra presenza del tumore e la sua "scomparsa", aggiungere anche che la signora Lorna è stata DUE VOLTE sottoposta a quell'intervento per recidività del tumore, dopo il primo intervento.
Solo DOPO questa seconda "esperienza", in assenza MOMENTANEA della possibile riformazione del tumore, la Lorna decide di sottoporsi alla terapia di Simoncini.

E viene affermato che la signora sia guarita "grazie" alla TURBT.
Ora, ci sono due cose che andrebbero chiarite:

1 - PERCHE' si afferma che la TURBT ha guarito la paziente dal tumore, SE in seguito al primo intervento è stata rinvenuta una sua recidività?

2 - PERCHE', durante la stessa "analisi" prodotta dall'autore del blog, viene SPECIFICATO che "con la TURBT si guarisce dal cancro", SE POI si aggiunge anche "IN QUEL MOMENTO" "( e sa che se hai fatto questo intervento non hai più (almeno in quel momento) il tumore"?

Se si aggiunge "in quel momento", ciò implica che la recidività è possibilissima anche dopo il secondo intervento, o no?
Invece, però, di indagare onestamente sui motivi per cui la donna, dopo aver subito due interventi (di cui il secondo per RECIDIVITA') si sia rivolta a Simoncini, il nostro preferisce "smontare" toutcourt qualsiasi approccio contrario al metodo ufficiale. Fottendosene allegramente di chiedersi SE la seguente NON RECIDIVITA' del tumore dopo la somministrazione di bicarbonato abbia sortito davvero qualche effetto.

Signori, se questo è l'approccio medico di codesto signore, niente di nuovo sotto al sole: si tratta sempre e solo di difendere un "metodo", ciecamente ed ostinatamente, da qualsiasi altro che implichi un ripensamento in toto di quanto studiato "a servizio" dai baroni che albergano nelle università e nelle strutture sanitarie pagate da noi tutti.

E dimenticando del tutto le "RAGIONI" ed i diritti di una persona che SCEGLIE la possibilità di curarsi con metodi meno invasivi di un altro che NON LE HA ASSICURATO LA GUARIGIONE.

Davvero, "non servono altri commenti"...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Soshito
Inviato: 23/2/2009 0:54  Aggiornato: 23/2/2009 0:54
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ma non s'era detto di attenersi scrupolosamente al tema dell' articolo (pena ban immediato) ?!

Non si può parlare di Simoncini, ma si può tranquillamente affossare l' intero sistema sanitario, col pretesto di Wewee.

Bah... beato chi ci capisce qualcosa...

(Potrebbe sembrare il contrario, ma sono ancora in tema: la "libertà di parola" su luogocomune. )

Redazione
Inviato: 23/2/2009 3:30  Aggiornato: 23/2/2009 3:30
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Grazie Leo, di cuore.

Ma stai tranquillo che non è fatica sprecata. Serve a mostrare agli altri la cecità di una certa forma mentale, che è semplicemente il nemico n. 1 dell'umanità.

Redazione
Inviato: 23/2/2009 3:33  Aggiornato: 23/2/2009 3:33
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Dunque, in sintesi, dopo tutto questo polverone rimane che:

3 utenti sono stati espulsi dal sito per diffamazione.

Un medico è guarito dal cancro con il bicarbonato.

Il resto è soltanto un fiume di parole ridicolmente futile, nel quale ognuno, parlando, ha potuto sentirsi per qualche istante più importante dei problemi che affrontavamo.

Tutto qui.

mangog
Inviato: 23/2/2009 7:51  Aggiornato: 23/2/2009 7:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Autore: Redazione Inviato: 23/2/2009 3:33:35

Dunque, in sintesi, dopo tutto questo polverone rimane che:

3 utenti sono stati espulsi dal sito per diffamazione.

Un medico è guarito dal cancro con il bicarbonato.

Il resto è soltanto un fiume di parole ridicolmente futile, nel quale ognuno, parlando, ha potuto sentirsi per qualche istante più importante dei problemi che affrontavamo.

Tutto qui.


Redazione in medicina un caso di guarigione non fa testo per niente.

Leggi questo

Forbes Magazine dated March 02, 2009

...cancer patient, given just months to live, stages a miraculous recovery. Doctors dismiss it as a fluke. Yet the mystery may offer crucial clues to fighting cancer....


La Chiesa ed altri potrebbero chiamarlo miracolo e la scienza invece si limita a sostenere che eccezionalmente ( anzi no secondo questo commento - A recent study suggests that as many as 1 in 3 breast tumors may vanish on their own before being detected by a doctor )
qualche persona sviluppa da sola la risposta immunitaria che fa regredire e sparire i tumori anche in stato avanzato.
Uno scienziato o ricercatore deve mettere a disposizione della comunita' scientifica tutto quello che serve per riprodurre sperimentalmente i risultati e lo deve fare con i crismi della scienza medica,... ( l'enfasi della frase che medico cura medico significa cosa ? che i medici vanno bene e la scienza medica non va piu' bene ?.. proprio quella "scienza" che permette di avvalersi del titolo di medico ?... )
Prova a scrivere che astrologa cura astrologa dal cancro..
Io non voglio sostenere che Simoncini non abbia trovato qualcosa, ma pretendo che ci siano altri ricercatori ed altri studi preclinici anche su animali a dare conferma e validita'. In mancanza sospendo ogni valutazione.
Le ricerche peer-review sono un ottimo strumento.
Perche' non chiedere a Simoncini di pubblicare peer-reviw la sua metodica terapeutica ? Lo puo' fare lui oppure un'altro... conta il metodo.

Redazione
Inviato: 23/2/2009 9:13  Aggiornato: 23/2/2009 9:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
MANGOG: "Redazione in medicina un caso di guarigione non fa testo per niente."

Non farà testo, ma in compenso dà molto fastidio. Chissà perchè?

(L'idea della peer-review mi pare ottima. Non ci avevo mai pensato, proverò a proporgliela).

METAL4EVER
Inviato: 23/2/2009 9:54  Aggiornato: 23/2/2009 9:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
L'idea di mangog mi sembra molto interessante....tra l'atro sono daccordo con chi chiedeva una ricerca a 360° sulle varie cure alternative...ce ne sono tante in rete, scopriamo quelle che sembrano più efficenti...pottremmo dare un grande aiuto a gente che soffre,che si rifiuta di fare la chemio ...pensiamoci sul serio a questa opportunità...

fefochip
Inviato: 23/2/2009 9:58  Aggiornato: 23/2/2009 9:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Redazione in medicina un caso di guarigione non fa testo per niente


sinceramente a me non mi risulta nel senso che anche un solo caso di guarigione viene studiato e riportato dai testi per studiarlo e capire la novità.
e qui mi pare che fino a prova contraria (beh certo se ci fidiamo di wewee che ha esaminato tutto il sito e visto tutte le testimonianze e pubblicato una critica a tutte le testimonianze)di casi ce ne sono diversi.

Citazione:
A recent study suggests that as many as 1 in 3 breast tumors may vanish on their own before being detected by a doctor


chissà i poveracci di questo studio come avranno potuto provare quello che dicono visto che non c'era l'esame istologico......come potevano essere diagnosticati i tumori al seno senza un esame istologico?

Citazione:
ma pretendo che ci siano altri ricercatori ed altri studi preclinici anche su animali a dare conferma e validita

lasciando stare la tua posizione di "pretesa" che andrebbe discussa ma come facciamo per fare quello che dici ?
se sono altri ricercatori allora non è simoncini ... è il wewee di turno?perche se ti accontenti di quelle spiegazioni io no.
poi sai lo stadio dello studio su animali è da un pezzo superato (al di là della sua dubbia valenza)qui stiamo ormai nella fase di affinare la tecnica e le metodiche sulle persone altro che topi e cavie.

Citazione:
In mancanza sospendo ogni valutazione

questomi sembra un attegiamento sano ma cosa fare nel frattempo?
incrociare le braccia e aspettare che qualcuno faccia una bella sperimentazione alla dibella? perche quello è il rischio ...pensaci non è un problema da poco dire che devono essere altri che dicono a te che la cura funziona....ricordi gli interessi legati a tutto ciò?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
sigmatau
Inviato: 23/2/2009 10:07  Aggiornato: 23/2/2009 10:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Intervengo con molto ritardo sulla questione per il semplice motivo che, da molto tempo a questo parte, i miei ‘impegni del week-end’ mi impediscono di scrivere qui o altrove…

Venendo al succo della questione farò per prima cosa una premessa che ritengo importante: non ho partecipato alla discussione riguardo alla ‘terapia Simoncini’ perché da parte mia non vi sono le necessarie competenze di base sull’argomento. E certo sarebbe auspicabile [almeno secondo me…] che si attenessero a questo ‘sano principio’ altri utenti che invece si dimostrano ansiosi di ‘dire la loro’ su qualsiasi questione al solo scopo di veder crescere il loro ‘contatore’...

La ‘premessa’ che ho posto è importante poiché giustifica la ‘opinione’ che dirò ora in merito alla questione ‘ban degli utenti’: nella maggior parte dei casi bannare utenti che hanno espresso una loro ‘opinione’ [quale che essa sia e indipendentemente dal fatto che abbiano o no portato riscontri alle loro affermazioni…] è controproducente. La motivazione di ciò mi pare assai semplice: in tali casi dimostrare che l’utente è stato allontanato non per avere espresso una ‘verità diversa da quella promossa dal sito’ è in pratica assai difficile. Di gran lunga meglio è, a mio modo di vedere, obbligare l’utente stesso ad allontanarsi mettendolo in una situazione ‘senza via d’uscita’

Un esempio concreto sarà sufficiente a chiarire il mio pensiero. Tempo fa un utente di nome ‘fraberl’ si era iscritto al sito allo scopo di ‘contestare’ il contenuto del primo dei due articoli a mia firma che il sito [sul quale scrivo da un anno e mezzo…] ha voluto pubblicare. Tale articolo si proponeva, documentazione tecnica alla mano, di dimostrare l’assoluta infondatezza di certe ‘teorie’ secondo le quali i ‘dirottatori dell’11 settembre’ hanno ‘inserito’ nel computer di bordo degli aerei le ‘coordinate’ delle Towers e del Pentagono in modo da dirigere poi gli aerei sui bersagli utilizzando il pilota automatico. Ebbene costui per prima cosa si è qualificato come ‘pilota professionale’ … salvo poi, messo alle strette, ammettere che in realtà faceva le funzioni di Stewart… Poi ha spacciato per ‘software di volo di 757 e 767’ … quelle che il sottoscritto ha poi dimostrato essere in realtà le istruzioni di un videogame… Per farla breve: ‘fraberl’ ha pensato bene di togliere il disturbo prima di vedersi sbattuta in faccia l’immagine seguente



Non penso servano ulteriori commenti…

saluti!…

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Sarevok
Inviato: 23/2/2009 10:15  Aggiornato: 23/2/2009 10:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
non ho partecipato alla discussione riguardo alla ‘terapia Simoncini’ perché da parte mia non vi sono le necessarie competenze di base sull’argomento. E certo sarebbe auspicabile [almeno secondo me…] che si attenessero a questo ‘sano principio’ altri utenti che invece si dimostrano ansiosi di ‘dire la loro’ su qualsiasi questione al solo scopo di vede crescere il loro ‘contatore’...


Su questo sono perfettamente d'accordo e non aggiungo altro.

Citazione:
nella maggior parte dei casi bannare utenti che hanno espresso una loro ‘opinione’ [quale che essa sia e indipendentemente dal fatto che abbiano o no portato riscontri alle loro affermazioni…] è controproducente. La motivazione di ciò mi pare assai semplice: in tali casi dimostrare che l’utente è stato allontanato non per avere espresso una ‘verità diversa da quella promossa dal sito’ è in pratica assai difficile


Su questo non sono d'accordo. Quando esistono regole semplici come "non si può dare del bugiardo a qualcuno senza prove concrete altrimenti si viene bannati" solo due categorie di persone, secondo me, possono non riconoscere la validità di un ban per aver infranto quella regola: gli imbecilli e le persone in malafede.

Lunga vita e prosperità.
Io_sono
Inviato: 23/2/2009 10:29  Aggiornato: 23/2/2009 10:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
non ho partecipato alla discussione riguardo alla ‘terapia Simoncini’ perché da parte mia non vi sono le necessarie competenze di base sull’argomento. E certo sarebbe auspicabile [almeno secondo me…] che si attenessero a questo ‘sano principio’ altri utenti che invece si dimostrano ansiosi di ‘dire la loro’ su qualsiasi questione al solo scopo di vede crescere il loro ‘contatore’...


Quoto e infatti non ho postato sull´argomento. Leggo sempre, cerco di capire ma non mi esprimo. Non ho alcuna competenza in materia. Apprezzo le testimonianze umane che ci vengono mostrate. Questo è il massimo che poso fare sull´argomento.

Citazione:
Su questo non sono d'accordo. Quando esistono regole semplici come "non si può dare del bugiardo a qualcuno senza prove concrete altrimenti si viene bannati" solo due categorie di persone, secondo me, possono non riconoscere la validità di un ban per aver infranto quella regola: gli imbecilli e le persone in malafede.


Straquoto. Gli stessi concetti weeWee poteva esprimerli in tutt´altra maniera e ci avremmo guadagnato tutti. Probabilmente però, non aveva nessuna intenzione di esprimerli in altra maniera.
Altrimenti, se si ritiene di poter contestare un´affermazione o un´idea, perchè uscire subito con la conclusione (tra l´altro esposta in modo molto poco educato) e invece non esporre prima il teorema e poi arrivare alla conclusione come in una normalissima esposizione di idee?

Questo a volte vale anche per normali utenti di LC, di cui anche al punto 1...

METAL4EVER
Inviato: 23/2/2009 10:32  Aggiornato: 23/2/2009 10:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Sarevok
quindi io,premesso che non sono daccordo con il ban, cosa sarei un imbecille oppure uno in malafede?in tutte e due i casi tu mi insulteresti? e se si dovresti in pratica essere bannato pure tu,giusto?

mangog
Inviato: 23/2/2009 10:44  Aggiornato: 23/2/2009 11:01
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Autore: fefochip Inviato: 23/2/2009 9:58:53


lasciando stare la tua posizione di "pretesa" che andrebbe discussa ma come facciamo per fare quello che dici ?
se sono altri ricercatori allora non è simoncini ... è il wewee di turno?perche se ti accontenti di quelle spiegazioni io no.
poi sai lo stadio dello studio su animali è da un pezzo superato (al di là della sua dubbia valenza)qui stiamo ormai nella fase di affinare la tecnica e le metodiche sulle persone altro che topi e cavie.



Stai scherzando ? Se non sai cosa servono i test clinici su topi .. lasciamo stare... Servono per verificare anche i parametri di assorbimento, di metabolizzazione, quali devono essere le sostanze coadiuvanti per portare in circolo il principio attivo. La medicina e' veleno in x quantita' e' la salvezza in y quantita'. Saltiamo i test clinici sugli animali e passiamo direttamente sugli umani ?
Cerchiamo di stare tra i binari della scienza che riguarda tutti i medici.. anche Simoncini.
Non ti fidi della scienza ? lo puoi fare tu di tua iniziativa ma non hai nessuna chance di convincere gli altri che non siano gia' sintonizzati con te, eliminiamo i medici e le universita' e le case farmaceutiche ?

Il problema di fondo e' uno solo-: le case farmaceutiche che possono pagare i costi esorbitanti dei trials se ne sbattono i coglioni di tutti i Simoncini ( che non ha pubblicato nulla peer-review.. ) i Di Bella ( che non ha pubblicato poco o nulla peer-review ) ed i Yamamoto ( che ha pubblicato moltissimo peer-review dai test clinici su animali fino ai trial su umani e le cui ricerche sono state sempre condotte con importanti ospedali e centri universitari in USA e Giappopne ), perche' le sostanze non brevettabili non danno risultato economico. Lo vuoi capire si o no ?

Lo scandalo in sintesi e' il NON INTERESSE PER TUTTO CIO' CHE NON E' BREVETTABILE, e non e' colpa della case farmaceutiche che inseguno il profitto ma e' colpa della sanita' pubblica, soprattutto in Italia ed Europa. Nessuno puo' obbligare la GLAXO SMITH di condurre dei trial per il bicabornato di Simoncini. Che se li faccia e se li paghi da solo.

Cosa puo' fare un Simoncini qualsiasi senza nemmeno la solidita' scientifica delle riviste peer-review, senza le quali non ti danno l'ok per cominciare nulla.
Basta gridare forte?

Tollani
Inviato: 23/2/2009 11:04  Aggiornato: 23/2/2009 11:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Il tema delle malattie come il cancro è sempre molto difficile da affrontare, soprattutto se non ci sei in mezzo... quindi tralascio giudizi in merito alle varie teorie, per le quali non posseggo le conoscienze...

Mi preme sottolineare un punto, pero'. Massimo Mazzucco sul suo sito/blog propone a SUO NOME le teorie alternative del Dott. Tullio Simoncini, il quale le espone su un sito a SUO NOME, con tanto di testimonianze e prove. il famosissimo dott. WeWee avrebbe tutto il diritto di smentire e controbattere le tesi, purtroppo il fatto di non metterci faccia e nome (come i due signori citati sopra) mi fa perdere subito interessa in quello chedice, visto che citare fonti della medicina istituzionale, spacciandosi per dottori è cosa facile; oltretutto diffamando persone reali, dietro lo scudo di un avatar...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
mangog
Inviato: 23/2/2009 11:11  Aggiornato: 23/2/2009 11:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Autore: Tollani Inviato: 23/2/2009 11:04:00

Il tema delle malattie come il cancro è sempre molto difficile da affrontare, soprattutto se non ci sei in mezzo... quindi tralascio giudizi in merito alle varie teorie, per le quali non posseggo le conoscienze...

Mi preme sottolineare un punto, pero'. Massimo Mazzucco sul suo sito/blog propone a SUO NOME le teorie alternative del Dott. Tullio Simoncini, il quale le espone su un sito a SUO NOME, con tanto di testimonianze e prove. il famosissimo dott. WeWee avrebbe tutto il diritto di smentire e controbattere le tesi, purtroppo il fatto di non metterci faccia e nome (come i due signori citati sopra) mi fa perdere subito interessa in quello chedice, visto che citare fonti della medicina istituzionale, spacciandosi per dottori è cosa facile; oltretutto diffamando persone reali, dietro lo scudo di un avatar...



Bene.. dove sono i comitati scientifici, di solito universita' ed ospedali, che dovrebbero revisionare tutti i lavori di ricerca prima della pubblicazione ? Un blog ha un comitato scientifico a cui poter risalire?
Non servono? Allora anche il famoso cugino tizio-caio puo' pubblicare qualsiasi cosa che gli passa per la testa.
Ma lo sapete per quale motivo esistono le ricerche peer-review SI O NO?
Simoncini puo' avere tra le mani la scoperta del secolo ma fino a che non divulga e rende pubblico attraverso i canali del peer-review tutto il suo lavoro va a finire nel limbo o nei blog.

Tollani
Inviato: 23/2/2009 11:19  Aggiornato: 23/2/2009 11:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Simoncini puo' avere tra le mani la scoperta del secolo ma fino a che non divulga e rende pubblico attraverso i canali del peer-review tutto il suo lavoro va a finire nel limbo o nei blog.
Forse mi sono spiegato male... non sono ASSOLUTAMENTE competente in materia, anzi venire a conoscienza delle ricerche peer-review è un punto a favore della discussione che si è scatenata ed un metro in piu' di giudizio... io intendevo (e qui sta la mia poca chiarezza ) che il dott. WeWee non ci ha messo neppure faccia e nome, quindi automaticamente si scredita da solo... diversamente da Simoncini e Mazzucco, che penso abbia fatto bene a bannarlo.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Io_sono
Inviato: 23/2/2009 11:20  Aggiornato: 23/2/2009 11:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Bene.. dove sono i comitati scientifici, di solito universita' ed ospedali, che dovrebbero revisionre tutti i lavori di ricerca prima della pubblicazione ? Un blog ha un comitato scientifico a cui poter risalire?Non servono? Allora anche il famoso cugino tizio-caio puo' pubblicare qualsiasi cosa che gli passa per la testa.
Ma lo sapete per quale motivo esistono le ricerche peer-review SI O NO?


mmm mangog, ma noi non mi sembra abbiamo la pretesa di verità scientifica... Almeno, io non l´ho intesa come tale.
M.M e Simoncini hanno messo la loro faccia per far conoscere un possibile metodo alternativo nella cura del cancro. Io non ho trovato da nessuna parte che questa cura sia un dogma, che sia l´ultima parola nella lotta al cancro, men che meno che sia una cura infallibile.
Io, da profano ignorante (e non mi vergongo di esserlo), ho ricevuto spunti in merito, nel senso che la mia panoramica delle cure sul cancro si è un pò ampliata. Ora so che ce ne sono altre oltre a quelle ufficiali.
E ho nomi e cognomi di queste persone che propongono altre cure.
Nel malaugurato caso dovesse succedermi questo, saprò decidere se optare per una, l´altra o l´altra ancora (inclusa la medicina officiale).

L´hai detto tu stesso che il problema sono le case farmaceutiche, che non avendo ritorni economici non investono su cure alternative! Allora perchè maiq ueste cure alternative non dovrebbero essere valide?
Solo perchè un Venerato Maestro dice che non lo sono?

Magari sbaglio a capire ma mi sembra tu ti contraddica. Non sul merito della questione in se, di cui, come detto, sono ignorante, ma nei termini in cui esponi le tue idee...

Con rispetto

ahmbar
Inviato: 23/2/2009 11:21  Aggiornato: 23/2/2009 11:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2007
Da: Milano
Inviati: 1785
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Cosa puo' fare un Simoncini qualsiasi senza nemmeno la solidita' scientifica delle riviste peer-review, senza le quali non ti danno l'ok per cominciare nulla.
Basta gridare forte?


Quanto succede a Dario Crosetto da ormai 10 anni dimostra, aldila' di ogni ragionevole dubbio, che gli enormi interessi economici in ballo fermeranno qualunque novita' nel campo della ricerca.
E' la inevitabile conclusione a cui l'ingegnere italiano e' giunto dopo 10 anni di tentativi di far sviluppare la sua macchina che, se funziona come sembra ormai certo, renderebbe le attuali pet strumenti dell'eta' della pietra
crosettofoundation

IGNORATA UNA SCOPERTA CHE AVREBBE GIA’ POTUTO SALVARE MILIONI DI VITE DA MORTE PREMATURA DA CANCRO: SI IMPONE LA NECESSITA’ DI RIDEFINIRE LA DIREZIONE DELLA RICERCA

Per chi desidera informarsi sulla piu' grande menzogna dell'era moderna
FAQ 11 settembre 2001
mangog
Inviato: 23/2/2009 12:06  Aggiornato: 23/2/2009 12:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Autore: Io_sono Inviato: 23/2/2009 11:20:39

Citazione:
Bene.. dove sono i comitati scientifici, di solito universita' ed ospedali, che dovrebbero revisionre tutti i lavori di ricerca prima della pubblicazione ? Un blog ha un comitato scientifico a cui poter risalire?Non servono? Allora anche il famoso cugino tizio-caio puo' pubblicare qualsiasi cosa che gli passa per la testa.
Ma lo sapete per quale motivo esistono le ricerche peer-review SI O NO?


mmm mangog, ma noi non mi sembra abbiamo la pretesa di verità scientifica... Almeno, io non l´ho intesa come tale.
M.M e Simoncini hanno messo la loro faccia per far conoscere un possibile metodo alternativo nella cura del cancro. Io non ho trovato da nessuna parte che questa cura sia un dogma, che sia l´ultima parola nella lotta al cancro, men che meno che sia una cura infallibile.
Io, da profano ignorante (e non mi vergongo di esserlo), ho ricevuto spunti in merito, nel senso che la mia panoramica delle cure sul cancro si è un pò ampliata. Ora so che ce ne sono altre oltre a quelle ufficiali.
E ho nomi e cognomi di queste persone che propongono altre cure.
Nel malaugurato caso dovesse succedermi questo, saprò decidere se optare per una, l´altra o l´altra ancora (inclusa la medicina officiale).

L´hai detto tu stesso che il problema sono le case farmaceutiche, che non avendo ritorni economici non investono su cure alternative! Allora perchè maiq ueste cure alternative non dovrebbero essere valide?
Solo perchè un Venerato Maestro dice che non lo sono?

Magari sbaglio a capire ma mi sembra tu ti contraddica. Non sul merito della questione in se, di cui, come detto, sono ignorante, ma nei termini in cui esponi le tue idee...

Con rispetto




drdea Inviato: 21/2/2009 13:49 Aggiornato: 21/2/2009 13:52


Tutto e' nato dal post di cui sopra, dove viene indicato il DCA, ho cercato in internet ed ho trovato un sito che tratta di terapie alternative per la cura del cancro.
Ho letto di Yamamoto in quel sito e mi sono informato in rete per capire un pochino di piu' ed ho confrontato i lavori di Yamamoto con i lavori di Simoncini, cosa del tutto legittima, e sono arrivato alla conclusione che Simoncini non ha nessuna ricerca peer-review a supporto delle sue tesi mentre Yamamoto ha moltissimo di pubblicato peer-review ed altro.
Se nemmeno quello che e' stato pubblicato su PUBMED del NIH americano riesce a smuvore qualcosa.. cosa puo' fare SIMONCINI? me lo spieghi tu?


Immunotherapy of metastatic colorectal cancer with vitamin D-binding protein-derived macrophage-activating factor, GcMAF.Yamamoto N, Suyama H, Nakazato H, Yamamoto N, Koga Y.
Division of Cancer Immunology and Molecular Immunology, Socrates Institute for Therapeutic Immunology, 1040, 66th Ave, Philadelphia, PA 19126-3305, USA. nobutoyama@verizon.net

Serum vitamin D binding protein (Gc protein) is the precursor for the principal macrophage-activating factor (MAF). The MAF precursor activity of serum Gc protein of colorectal cancer patients was lost or reduced because Gc protein is deglycosylated by serum alpha-N-acetylgalactosaminidase (Nagalase) secreted from cancerous cells. Deglycosylated Gc protein cannot be converted to MAF, leading to immunosuppression. Stepwise treatment of purified Gc protein with immobilized beta-galactosidase and sialidase generated the most potent macrophage-activating factor (GcMAF) ever discovered, but it produces no side effect in humans. Macrophages treated with GcMAF (100 microg/ml) develop an enormous variation of receptors and are highly tumoricidal to a variety of cancers indiscriminately. Administration of 100 nanogram (ng)/ human maximally activates systemic macrophages that can kill cancerous cells. Since the half-life of the activated macrophages is approximately 6 days, 100 ng GcMAF was administered weekly to eight nonanemic colorectal cancer patients who had previously received tumor-resection but still carried significant amounts of metastatic tumor cells. As GcMAF therapy progressed, the MAF precursor activities of all patients increased and conversely their serum Nagalase activities decreased. Since serum Nagalase is proportional to tumor burden, serum Nagalase activity was used as a prognostic index for time course analysis of GcMAF therapy. After 32-50 weekly administrations of 100 ng GcMAF, all colorectal cancer patients exhibited healthy control levels of the serum Nagalase activity, indicating eradication of metastatic tumor cells. During 7 years after the completion of GcMAF therapy, their serum Nagalase activity did not increase, indicating no recurrence of cancer, which was also supported by the annual CT scans of these patients.

PMID: 18058096 [PubMed - indexed for MEDLINE]



Dove mi sono contraddetto? Io sto solo dicendo che dei ricercatori che hanno avuto perfino il consenso dalla comunita' scientifica sono ancora nel limbo, perche' il sistema sanita'-farmaco-approvazione-paziente e' cosi' e non cosa'. COSA POSSO FARE? sperare che cambino le regole e che non siano solo le case farmaceutiche a "prendersi" cura della salute.

Ghilgamesh
Inviato: 23/2/2009 12:10  Aggiornato: 23/2/2009 12:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Anche io non ci vedo nulla di particolare o scandaloso in questa sospensione.

Facile dire che uno scrive cose false ... ben altro è DIMOSTRARLO.


Che poi per un detrattore di Simoncini, per giunta medico (almeno, mi sembra si spacciasse per tale) ... se avesse le prove che abbia usato qualche mezzo illecito, potrebbe sputtanarlo facilmente senza fare affermazioni generiche ed inutili.

E il tutto senza neanche venire qui, ma scrivendo a Striscia o a qualche altra trasmissione di regime ... che purtroppo, sono molto più seguite di questo sito.

mangog
Inviato: 23/2/2009 12:21  Aggiornato: 23/2/2009 12:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Molti o quasi tutti sanno l'inglese dunque m permetto di postare i link in inglese.

http://www.center4cancer.com/glyco-protein.php

Dr. Yamamoto's Vitamin-D binding protein
Cancer Cured For Good

By Bill Sardi and Timothy Hubbell
October 2008

It works 100% of the time to eradicate cancer completely, and cancer does not recur even years later. That is how researchers describe the most convincing cancer cure ever announced.

The weekly injection of just 100 billionths of a gram of a harmless glyco-protein (a naturally-produced molecule with a sugar component and a protein component) activates the human immune system and cures cancer for good, according to human studies among breast cancer and colon cancer patients, producing complete remissions lasting 4 and 7 years respectively. This glyco-protein cure is totally without side effect but currently goes unused by cancer doctors.

Normal Gc protein (also called Vitamin-D binding protein) , an abundant glyco-protein found in human blood serum, becomes the molecular switch to activate macrophages when it is converted to its active form, called Gc macrophage activating factor (Gc-MAF). Gc protein is normally activated by conversion to Gc-MAF with the help of the B and T cells (bone marrow-made and thymus gland-made white blood cells). But, as researchers explain it themselves, cancer cells secrete an enzyme known as alpha-N-acetylgalactosaminidase (also called Nagalase) that completely blocks conversion of Gc protein to Gc-MAF, preventing tumor-cell killing by the macrophages. This is the way cancer cells escape detection and destruction, by disengaging the human immune system. This also leaves cancer patients prone to infections and many then succumb to pneumonia or other infections.

The once-weekly injection of minute amounts of Gc-MAF, just 100 nanograms (billionths of a gram), activates macrophages and allows the immune system to pursue cancer cells with vigor, sufficient to produce total long-term cures in humans.

Nobuto Yamamoto, director of the Division of Cancer Immunology and Molecular Biology, Socrates Institute for Therapeutic Immunology, Philadelphia, Pennsylvania, says this is “probably the most potent macrophage activating factor ever discovered.”

Once a sufficient number of activated macrophages are produced, another Gc-MAF injection is not needed for a week because macrophages have a half-life of about six days. After 16-22 weekly doses of Gc-MAF the amount of Nagalase enzyme fell to levels found in healthy people, which serves as evidence tumors have been completely eliminated. The treatment was fool-proof - - - it worked in 100% of 16 breast cancer patients and there were no recurrent tumors over a period of 4 years, says a report in the January 15 issue of the International Journal of Cancer. [International Journal Cancer.2008 January15; 122(2):461-7]

In another startling follow-up report by Dr. Yamamoto and colleagues, published in the upcoming July issue of Cancer Immunology Immunotherapy, Gc-MAF therapy totally abolished tumors in 8 colon cancer patients who had already undergone surgery but still exhibited circulating cancer cells (metastases). After 32-50 weekly injections, ”all colorectal cancer patients exhibited healthy control levels of the serum Nagalase activity, indicating eradication of metastatic tumor cells,”said researchers, an effect that lasted 7 years with no indication of cancer recurrence either by enzyme activity or CT scans, said researchers. [Cancer Immunology, Immunotherapy Volume 57, Number 7 / July 2008] Published in an early online edition of this journal, this confirming report has received no attention by the new media so far, despite its striking importance.

Gc-MAF treatment for cancer has been agonizingly slow to develop. Dr. Yamamoto first described this immuno-therapy in 1993. [The Journal of Immunology, 1993 151 (5); 2794-2802]

In a similar animal experiment published in 2003, researchers in Germany, Japan and the United States collaborated to successfully demonstrate that after they had injected macrophage activating factor (Gc-MAF) into tumor-bearing mice, it totally eradicated tumors. [Neoplasia 2003 January; 5(1): 32–40]

In 1997 Dr. Yamamoto injected GcMAF protein into tumor-bearing mice, with the same startling results. A single enzyme injection doubled the survival of these mice and just four enzyme injections increased survival by 6-fold. [Cancer Research 1997 Jun 1; 57(11):2187-92]

In 1996 Dr. Yamamoto reported that all 52 cancer patients he had studied carried elevated blood plasma levels of the immune inactivating alpha-N-acetylgalactosaminidase enzyme (Nagalase), whereas healthy humans had very low levels of this enzyme. [Cancer Research 1996 Jun 15; 56(12):2827-31]

In the early 1990s, Dr. Yamamoto first described how the human immune system is disengaged by enzymes secreted from cancer cells, even filing a patent on the proposed therapy. [US Patent 5326749, July 1994; Cancer Research 1996 June 15; 56: 2827-31]

Activated Gc protein has been used in humans at much higher doses without side effect. This Gc macrophage activating factor (Gc-MAF) has been shown to be effective against a variety of cancers including breast, prostate, stomach, liver, lung, uterus, ovary, brain, skin, head/neck cancer, and leukemia.

Although GcMAF is also called Vitamin-D binding protein, the activation of macrophages does not require Vitamin D.

It cannot be said the Gc-MAF cancer cure has gone unheralded. Reuters News covered this developing story in January. But the news story still did not receive top billing nor did it fully elucidate the importance of the discovery, actually made years ago, that the human body is capable of abolishing cancer once its immune system is properly activated.

GcMAF is a naturally made molecule and is not patentable, though its manufacturing process is patent protected. There is no evidence of any current effort to commercialize this therapy or put it into practice. Should such an effective treatment for cancer come into common practice, the income stream from health-insurance plans for every oncology office and cancer center in the world Would likely be reduced to the point of financial insolvency and hundreds of thousands of jobs would be eliminated.

The National Cancer Institute estimates cancer care in the U.S. costs ~$72 billion annually (2004). Furthermore, about $55 billion of cancer drugs are used annually, none which have not significantly improved survival rates throughout the history of their use. If a typical cancer patient had to undergo 30 GcMAF injections at a cost of $150 per injection, that would cost ~$4500, not counting doctor’s office visits and follow-up testing. For comparison, gene-targeted cancer drugs range from $13,000 to $100,000 in cost per year and produce only marginal improvements in survival (weeks to months). [Targeted Oncology 2007 April, 2 (2); 113-19]

Up to this point, the National Cancer Institute is totally silent on this discovery and there is no evidence the cancer care industry plans to quickly mobilize to use this otherwise harmless treatment.

Addendum: Sadly, the treatment you have just read about is not available anywhere. Its inventor is attempting to patent a version of it to profiteer off of it even though there is no need to improve upon the GcMAF molecule - - it worked without failure to completely cure four different types of cancer with no long-term remissions and without side effect. While GcMAF is produced by every healthy adult, there are no centers available to extract it from blood samples and inject it into patients with malignancies. Hopefully, someday, doctors will write protocols to do this and submit them to institutional review boards so GcMAF treatment can be performed on an experimental basis. GcMAF is a naturally-made molecule that cannot be patented. This article was written to reveal that there are proven cancer cures that go unused. Of interest, not one oncologist has requested information about GcMAF since this article was written, while I have been barraged with inquires from cancer patients, their families and some interested physicians who are not cancer doctors.
-Bill Sardi

source: NHF

Based in Southern California, Bill Sardi is a notedand well-known author, lecturer, speaker, and health researcher, with numerous books and articles to his credit. He can be reached at BSardi@aol.com. Timothy Hubbell, a biochemist from Cincinnati, first called attention to this discovery and provided consultation on the biochemistry.


http://www.lewrockwell.com/sardi/sardi84.html

stilx
Inviato: 23/2/2009 12:23  Aggiornato: 23/2/2009 12:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2007
Da:
Inviati: 119
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Non so se il bicarbonato cura il cancro. Sicuramente è utile per la digestione difficile...soprattutto quella delle critiche.

METAL4EVER
Inviato: 23/2/2009 12:37  Aggiornato: 23/2/2009 12:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
si magari non lo curi....lo caghi direttamente ...(si lo so sono scorretto e mi scuso a priori però mi è scappata)....vi prego non mi bannate .....è una battuta innocua...non fa male a nessuno...

sigmatau
Inviato: 23/2/2009 14:15  Aggiornato: 23/2/2009 14:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Dunque, dunque ragazzi…
… sembra che questo wewee sia andato e tenere compagnia ai tanti ‘ex’ di Luogocomune sul sito dei quattro imbecilli che non hanno nulla di meglio da fare nella vita se non ‘gettar fango’ su altri profittando dell’anonimato che internet garantisce loro…

http://www.crono911.net/phpBB2/profile.php?mode=viewprofile&u=546

Nella assoluta certezza che wewee mi sta leggendo in questo momento lo inviterei, visto che si è spacciato per medico, a dirci dove ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia, nonché dove esercita la sua stimatissima professione… sempre che non sia chiedere troppo si capisce

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
redna
Inviato: 23/2/2009 14:30  Aggiornato: 23/2/2009 14:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Nella assoluta certezza che wewee mi sta leggendo in questo momento lo inviterei, visto che si è spacciato per medico, a dirci dove ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia, nonché dove esercita la sua stimatissima professione… sempre che non sia chiedere troppo si capisce


già nell'articolo precedente sul metodo Simoncini 'un medico' si era spacciato per tale, ma non è mai stato appurato se lo fosse o meno.
Stavolta è successo la medesima cosa con, novità, l'apertura di un blog.
Basta guardare sul sito proposto da Sigmatau come nemmeno li nessuno abbia il benchè minimo dubbio che sia un medico. Coincidenze?


edit
il tutto è più evidente a questa pagina:
http://www.crono911.net/phpBB2/viewtopic.php?t=719&start=810
...l'ultimo commento di we wee...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
fefochip
Inviato: 23/2/2009 15:08  Aggiornato: 23/2/2009 15:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Basta guardare sul sito proposto da Sigmatau come nemmeno li nessuno abbia il benchè minimo dubbio che sia un medico. Coincidenze?


beh perchè chi è in buona fede non ci pensa proprio che l'altro si presenta da te dicendoti che lui è un medico e in realtà non lo è.
curiosamente però parlando di simoncini pare che la radiazione cancelli ,non solo il suo nome dall'albo professionale , ma la laurea, la specializzazione e quindi tutta l'esperienza maturata è solo quella di un "ex medico" e non conta un cazzo .
ma se te lo dice fraccazzodavelletri che simoncini toppa tutto allora ci devi credere perche poi ha contestato punto su punto ogni intervista /testimonianza .
se ti dice che ha fatto uno minchiata allora sempre secondo fraccazzodavelletri per la proprietà transitiva sono tutte minchiate ...."se uno fa un errore cosi figuriamoci il resto del lavoro" vi ricordano niente affermazioni e tecniche del genere? predere una piccola parte e smontarla dimenticandosi del resto?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Soshito
Inviato: 23/2/2009 15:10  Aggiornato: 23/2/2009 15:12
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Mazzucco:
Citazione:
"Dunque, in sintesi, dopo tutto questo polverone rimane che:

3 utenti sono stati espulsi dal sito per diffamazione."


Non diciamo sciocchezze, per favore.
La diffamazione è una cosa ben precisa. Vedasi articolo 595 del c.p.

Riportare qui una verità giudiziaria (per quanto non ancora sancita dalla Cassazione) quale è quella del medico (o meglio: ex medico) Simoncini che è stato condannato per truffa e omicidio colposo non si configura come "diffamazione".
Di conseguenza, non è diffamazione affermare che "Simoncini è un truffatore".

E si badi bene: non sono io a sostenere ciò, bensì il codice penale, che viene chiamato in causa nel momento in cui l' allontanamento di un utente dal sito è giustificato con una presunta "diffamazione".

Citazione:
"Un medico è guarito dal cancro con il bicarbonato.

E il mio gatto è guarito con salvia, aloe e mentine.
Il problema è dimostrarlo. A proposito: devo ricordarmi di sottoporre il caso a peer-review.

Citazione:
"Il resto è soltanto un fiume di parole ridicolmente futile, nel quale ognuno, parlando, ha potuto sentirsi per qualche istante più importante dei problemi che affrontavamo."

Come tutte le cose belle, anche la "libertà di parola" ha i suoi effetti collaterali.
Ma toglierla, lanciandosi in fantasiose interpretazioni della "diffamazione", non risolve il problema.

Citazione:
"Tutto qui."

Ti piacerebbe!

Sigmatau:

Citazione:
… sembra che questo wewee sia andato e tenere compagnia ai tanti ‘ex’ di Luogocomune sul sito dei quattro imbecilli che non hanno nulla di meglio da fare nella vita se non ‘gettar fango’ su altri profittando dell’anonimato che internet garantisce loro…

Complimenti: questo sì che è un ottimo esempio di diffamazione!
Probabilmente (non) verrai bannato

Pecorella
Inviato: 23/2/2009 15:33  Aggiornato: 23/2/2009 15:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/11/2005
Da:
Inviati: 34
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
il dott. WeWee non ci ha messo neppure faccia e nome, quindi automaticamente si scredita da solo... diversamente da Simoncini e Mazzucco, che penso abbia fatto bene a bannarlo.


Scusa Tollani ma a me non me ne può fregare di meno di chi sia WeWee poichè il principio su cui dobbiamo muoverci è: Criticare le idee e non la persona. Può essere Veronesi,Berlusconi o Ghandi ma se ritengo siano minchiate le cose che dice non cambia nulla uno stupido nick o il nome di un esimio egregio illustrissimo....

@ Massimo

Secondo me il tuo gesto è stato un pò istintivo poichè certe persone è meglio sputtanarle che bannarle...anche se capisco che alle volte sentirsi "soli" è un pò sconfortante...

Tollani
Inviato: 23/2/2009 15:34  Aggiornato: 23/2/2009 15:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Riporto le parole di drdea (uno dei bannati)...
Citazione:
Simoncini E' un falso, E' un manipolatore, E' un vile truffatore, E' un incompetente omicida.
Le parole scritte restano, caro Soshito, e non mi sembrano petali di fiori...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Tollani
Inviato: 23/2/2009 15:39  Aggiornato: 23/2/2009 15:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
il principio su cui dobbiamo muoverci è: Criticare le idee e non la persona
ok siamo d'accordo, pero' io non vengo a dirti che sono medico per "appesantire" l'importanza della mia tesi, nascondendomi... quello che volevo far notare è che Massimo c'ha messo la faccia, Simoncini pure ed il medico che sostiene di essere guarito (migliorato) con il suo metodo anche... WeWee no...!
Questo (PER ME) conta.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
fefochip
Inviato: 23/2/2009 15:43  Aggiornato: 23/2/2009 15:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Simoncini E' un falso, E' un manipolatore, E' un vile truffatore, E' un incompetente omicida.


vedi soshito il problema è che non ti puoi permettere di dirlo finche non sia provato .....ma nessuno si ricorda in italia che i gradi di giudizio sono 3?non è come in USA qualcuno se lo ricorda per favore?
e comunque anche se fosse cosi non potresti lo stesso dirlo pubblicamente ...è la legge non puoi dire "ladro" al ladro...è cosi la legge anche se non compresibilmente ...
è inutile appellarsi alla legge quando per primi si calpesta.

tra l'altro dire "truffatore" è enormemente diverso che dire una persona che ha fatto una truffa ,un omicidio ecc.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
sigmatau
Inviato: 23/2/2009 15:50  Aggiornato: 23/2/2009 15:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Dunque dunque ragazzi…
… a quanto pare il nostro wewee non se la sente di informarci sulla ‘prestigiosa università’ nella quale si è laureato e neppure sulla ‘prestigiosa clinica’ nella quale esercita

Rispettosi della sua privacy non ne abbiamo assolutamente a male, tanto più che il nostro amico ha aperto un ‘blog’ dal titolo assai ‘istruttivo’: medbunker

http://medbunker.blogspot.com/

Qui è possibile trovare qualcosa della sua ‘autobiografia’… sempre meglio di niente si capisce…

… ed eccomi mio malgrado, a diventare un ‘debunker’, uno di quelli che passano il loro tempo a smontare passo per passo i deliri, le bugie e le allucinazioni di altri che invece queste allucinazioni le creano. Di mestiere faccio il medico, uno di quelli che non viaggia gratis e che per lavorare si è spostato a migliaia di km. di distanza dal luogo d'origine

Ah ecco!… ora sappiamo che il nostro per ‘esercitare’ ha dovuto allontanarsi da casa di ‘alcune migliaia di km’… altro che ‘bau bau micio micio’!… vediamo un poco

a) ha ‘studiato’ a migliaia di km dall’Italia…
b) denuncia impostazione culturale tipicamente africana

Per me non ci sono dubbi circa il luogo dove questo wewee ha conseguito la 'laurea': Burundi oppure Zimbawe

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
redna
Inviato: 23/2/2009 15:57  Aggiornato: 23/2/2009 16:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
beh perchè chi è in buona fede non ci pensa proprio che l'altro si presenta da te dicendoti che lui è un medico e in realtà non lo è.


di solito,quando ci si presenta, minimo minimo si danno i dati anagrafici o almeno ci si presenta dicendo che studi si sono fatti.
La buona fede faccio presente che non ce l'ha nemmeno il vigile che ti da una multa perchè pretende un documento.

Citazione:
ma se te lo dice fraccazzodavelletri che simoncini toppa tutto allora ci devi credere perche poi ha contestato punto su punto ogni intervista /testimonianza .

ma chi è che contesta se non sappiamo nemmeno se è medico...

****
Citazione:
Per me non ci sono dubbi circa il luogo dove questo wewee ha conseguito la 'laurea': Burundi oppure Zimbawe

per me invece stiamo facendo la figura dei pirla. E anche da diverso tempo.

edit

Citazione:
Rispettosi della sua privacy non ne abbiamo assolutamente a male, tanto più che il nostro amico ha aperto un ‘blog’ dal titolo assai ‘istruttivo’: medbunker…

quindi per la 'sua privacy ' fa un blog....e che scrive sul blog?
per registrarsi ad un blog non bisogna dare i dati anagrafici ?

sul suo blog scrive:

Citazione:
Lo scopo del blog? Mettere in guardia tutti da chi approfitta del dolore del prossimo o avvertire che la cura per il cancro non esiste ancora.

e pensare che ognuno è libero di curarsi come meglio crede!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Soshito
Inviato: 23/2/2009 16:01  Aggiornato: 23/2/2009 16:03
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Tollani:
Se quello è ciò che Drdea ha scritto, ha aggiunto ben poco alla sentenza, che ricordo: Simoncini è stato condannato per truffa e omicidio colposo. Diciamo che Drdea ha parafrasato il tutto.

D' accordo, nella sentenza non c' è scritto che egli sia anche un "VILE", ma a me pare che sia un giudizio morale più che legittimo allo stato attuale delle cose (e cioè nell' attesa del terzo grado di giudizio), che si può liberamente esprimere (e senza infrangere alcuna legge) in un contesto ove ci si vanta che sia in vigore la "libertà di parola".

"Le parole restano".
Non so. Dipende quali.
A me sembra che qui alcune siano particolarmente effimere.

Fefochip:
Non nascondiamoci dietro a un dito, per favore. Chi ruba è un ladro. Chi truffa è un truffatore.
Questo non lo dice "la legge". Lo dice la lingua italiana.

E per il "mettere la faccia"... beh... se è questo il problema, credo che su questo sito bisognerebbe rivalutare ciò che dice Attivissimo, Manieri, quelli del Cicap, ecc.
In fin dei conti, la loro faccia l' han sempre messa.

CIao

sigmatau
Inviato: 23/2/2009 17:06  Aggiornato: 23/2/2009 17:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Libertà di parola su luogocomune
... per me invece stiamo facendo la figura dei pirla... a anche da diverso tempo...

concordo! ...

... complimenti: questo sì che è un ottimo esempio di diffamazione!...

... si da il caso che la 'diffamazione' ai danni di anonimi non costituisce reato perseguibile... very sorry! ...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Tollani
Inviato: 23/2/2009 17:12  Aggiornato: 23/2/2009 17:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sull'effimero concordo, tanto che mi sembra che svicoli dal discorso WeWee-Dottore, visto che non ti ho mai sentito dire chiaramente che fino a prova contraria millanta, anzi svicoli tirando in ballo Attivissimo, Cicap, che sono discorsi diversi, ed ognuno andrebbe ripreso (semmai) ed analizzato se stante. WeWee non ha portato niente, non ho visto sentenze pubblicate che accusano Simoncini, ho solo visto Simoncini e chi sta dalla sua mettere la faccia ed altri nasconderla dietro avatars...

Il giorno che io smentiro' una traduzione commerciale pubblicata in rete, mettero' il mio diploma di Corrispondente in lingue estere (la mia decennale esperienza lavoratia in merito) e la mia faccia (nome e cognome) a comprova delle miie affermazioni, altrimenti vale tutto...
Chi ruba è ladro, ma senza le prove è calunnia chiamarlo cosi'.
Questo mi sembra il motivo dei ban...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
carloooooo
Inviato: 23/2/2009 17:18  Aggiornato: 23/2/2009 17:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
... si da il caso che la 'diffamazione' ai danni di anonimi non costituisce reato perseguibile... very sorry!


Peccato che in questo sito io sia libero di dire che Berlusconi è un mafioso (reato per cui tra l'altro tecnicamente non è stato condannato), ma non che Simoncini è un truffatore, portando per di più a supporto di quello che dico una sentenza di un tribunale. Continuo a chiedermi il perché.

Continuo anche a chiedermi quale sia il "pericolo" per il sito, dal momento che, se dico che Simoncini è un truffatore sulla base di una sentenza, non vedo su quali basi egli o chi per esso potrebbe procedere legalmente.

ohmygod
Inviato: 23/2/2009 17:31  Aggiornato: 23/2/2009 17:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Libertà di parola su luogocomune
E per il "mettere la faccia"... beh... se è questo il problema, credo che su questo sito bisognerebbe rivalutare ciò che dice Attivissimo, Manieri, quelli del Cicap, ecc.

Su crono911 Bifidus ha postillato:" Totoban: il prossimo bannato sarà Soshito"...se ne deduce che,non è il caso di Sossshito,che costoro ormai scommettono su chi sia più bravo a farsi bannare.
Un inutile perdere tempo fra gossip e assurdità.
Aprono forum nei quali non discutono le loro opinioni ma discettano sulle opinioni degli altri!!

mangog
Inviato: 23/2/2009 17:43  Aggiornato: 23/2/2009 17:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Diamoci una calmata, le riviste peer-review o revisione paritaria hanno proprio il compito di verificare, tramite terze persone molto quotate e professionali, le ricerche che vengono presentate. Solo dopo l'approvazione vengono pubblicate. Questo per evitare, nei limiti del possibile, di pubblicare ricerche innovative false-manipolate-evitando errori in buona-malafede.
Non sono le case farmaceutiche a controllare il comitato scientifico di NATURE o di Cancer Research o di Lancet.
Perche' Simoncini non ha pubblicato sulle riviste peer-review qualcosa?
Io non do peso al fatto che Simoncini e' stato accusato di questo o di quello, io lo giudico per il fatto che NESSUNO ha pubblicato peer-review le sue ricerche.
Yamamoto e' il classico esempio che nemmeno il peer-review automaticamente ti da l'ok per l'approvazione e la commercializzazione del nuovo metodo terapeutico, perche' e' solo il primo passo del percorso "ufficiale" molto costoso e complicato che viene condotto quasi sempre dalle gigantesche case farmaceutiche che scelgono in base ai puri criteri del profitto. Secondo voi chi sbaglia ? La Glaxo o il nostro ISS ?

Soshito
Inviato: 23/2/2009 17:49  Aggiornato: 23/2/2009 17:51
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sigmatau:
Non fare il finto tonto. Almeno due di quei "quattro imbecilli" hanno nome e cognome. E, purtroppo, li conosci benissimo. Sorry per te .

Tollani:
Svicolo dalle qualifiche di Wewee per il semplice motivo che l' argomento qui è ben altro, nel caso ti fosse sfuggito.
Non che i curricula non mi interessino, sia chiaro. Ma trovo curioso che proprio qui vi si dia tanta importanza, dal momento che sull' 11/9 invece un teologo ha molta più credibilità di un ingegnere strutturista. (Pertanto, anche in una eventuale futura discussione ti sconsiglio di ricorrere a questo argomento... Poi, fai come credi! Goditi pure la "libertà di parola". )

"Chi ruba è ladro, ma senza le prove è calunnia chiamarlo cosi'.
Questo mi sembra il motivo dei ban... "

Azzarola...
Forse ti è sfuggito qualcosa di quanto ho detto prima, oppure non mi sono spiegato.
Leggi allora cosa scrive Carlooo qui sopra. E' più chiaro di me.

Ohmygod:
Non pretenderai mica che questo sia l' unico sito in cui si ha "libertà di parola"!
(Lasciali fare. E non fargli vedere quanto ti rode! )

Per quanto mi riguarda, non sto affatto cercando di farmi bannare.
Non insulto nessuno, soppeso ( ) le parole, e, a differenza di molti altri, cerco persino di rimanere in tema...

Ma chissà. Magari Mazzucco mi bannerà lo stesso e si potrà dire che Bifidus abbia avuto la vista lunga (oltre che qui si stesse discutendo del sesso degli angeli, ovvero di una cosa che non c'è: la "libertà di parola su luogocomune").

Ciao

sick-boy
Inviato: 23/2/2009 17:57  Aggiornato: 23/2/2009 17:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Peccato che in questo sito io sia libero di dire che Berlusconi è un mafioso (reato per cui tra l'altro tecnicamente non è stato condannato), ma non che Simoncini è un truffatore, portando per di più a supporto di quello che dico una sentenza di un tribunale. Continuo a chiedermi il perché.

Continuo anche a chiedermi quale sia il "pericolo" per il sito, dal momento che, se dico che Simoncini è un truffatore sulla base di una sentenza, non vedo su quali basi egli o chi per esso potrebbe procedere legalmente.


Per quel che vale, io sono d'accordo con Carlo (anche se lo ritengo un mero problema di forma). Forse sono stato un po` influenzato dal quote sotto, quello sui rage...

redna
Inviato: 23/2/2009 18:46  Aggiornato: 23/2/2009 18:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Un inutile perdere tempo fra gossip e assurdità. Aprono forum nei quali non discutono le loro opinioni ma discettano sulle opinioni degli altri!!

almeno 'loro' sapranno se we wee è veramente medico?
qui mi pare che a nessuno interessi che un utente si spacci per quello che non è. Non lo ritengo di secondaria importanza...


Citazione:
Svicolo dalle qualifiche di Wewee per il semplice motivo che l' argomento qui è ben altro, nel caso ti fosse sfuggito.

le qualifiche di we wee dopo che ha fatto tutto sto casino dovrebbero essere l'UNICO argomento. Gli altri decadono da se, qualora non fosse medico.

Citazione:
Ma trovo curioso che proprio qui vi si dia tanta importanza, dal momento che sull' 11/9 invece un teologo ha molta più credibilità di un ingegnere strutturista.

il teologo dell'11.9 potrebbe essere REALMENTE un teologo.
Qui ci si chiede di we wee....e l'argomento è ben diverso.

edit

e infatti we wee non ha la minima intenzione di far luce sulla sua REALE professione:

Citazione:
Devo preoccuparmi perchè per loro non sono un medico?

O mamma mia, saranno affari miei o devo rendere conto a loro di quello che faccio?
Non ci credono?

E chi se ne frega, mica devo dimostrare a certa gente che lavoro faccio.

Con loro non voglio più averne a che fare, non giudico il pensiero diverso dal mio, per me anzi è stimolante, giudico la maleducazione, il bigottismo e la malafede di quella gente, ampiamente dimostrata.




le amenità si trovano qui

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pyter
Inviato: 23/2/2009 18:56  Aggiornato: 23/2/2009 18:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Per quel che vale, io non sono d'accordo con quello che dice sick-boy, che è d'accordo con quello che dice Carlo.
Per trovare un accordo bisognerebbe capire perchè Berlusconi è stato assolto e Simoncini condannato.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
carloooooo
Inviato: 23/2/2009 18:58  Aggiornato: 23/2/2009 18:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Per quel che vale, io sono d'accordo con Carlo (anche se lo ritengo un mero problema di forma)


Probabilmente Redazione inviterà pure te a dedicarti alla Settimana Enigmistica senza ovviamente entrare nel merito della questione, cosa che richiederebbe lo sforzo di leggere e comprendere i commenti altrui. Attività, questa, in cui Redazione ultimamente non pare eccellere.

(Quando si parla di regole si parla necessariamente di forma, visto che il contenuto è costituito dai casi concreti a cui tali regole vengono applicate.)

redna
Inviato: 23/2/2009 19:04  Aggiornato: 23/2/2009 19:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Per trovare un accordo bisognerebbe capire perchè Berlusconi è stato assolto e Simoncini condannato.

bisognerebbe anche capire perchè da una parte si dice che si ha libertà di espressione e dall'altra si capisce che sul web questa libertà a molti sta sulle scatole.
Dopo si capirebbe sia l'assoluzione di Berlusconi e la condanna di Simoncini (qualora una 'vera' libertà fosse garantita...)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
carloooooo
Inviato: 23/2/2009 19:07  Aggiornato: 23/2/2009 19:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Per quel che vale, io non sono d'accordo con quello che dice sick-boy, che è d'accordo con quello che dice Carlo.
Per trovare un accordo bisognerebbe capire perchè Berlusconi è stato assolto e Simoncini condannato.


Forse perché solo il primo ha il potere per farsi approvare leggi che gli salvano il culo?

sick-boy
Inviato: 23/2/2009 19:09  Aggiornato: 23/2/2009 19:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Quando si parla di regole si parla necessariamente di forma, visto che il contenuto è costituito dai casi concreti a cui tali regole vengono applicate

Appunto. Ma LC è di Massimo, che è una persona, capiti i motivi della deroga ala forma sono a posto. Certo, parlare di espulsioni per diffamazione, non mi trova d'accordo ma insomma...ognuno legge gudica da sè... nella maggior parte dei forum si viene sbattuti fuori per molto meno - nonostante si tratti a volte di paragonare le mele con le pere - e anche lì, nulla di scandaloso. Insomma, sono questionabili i motivi dell'espulsione, ma insindacabile il diritto ad espellere, specie se pubblicamente e motivando (anche se un pò a sproposito IMHO)

sick-boy
Inviato: 23/2/2009 19:16  Aggiornato: 23/2/2009 19:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Per quel che vale, io non sono d'accordo con quello che dice sick-boy, che è d'accordo con quello che dice Carlo.

Secondo me se uno con 3 post vuole infamare un non-utente (senza rischiare flame perciò) non v'è nulla di grave. Se ha torto farà una figura di merda, se ha ragione bravo, e la prossima volta imparerà che con educazione si ottengono maggiori risultati. Se ci mettiamo a parlare di diffamazione per ste cazzate allora si creano precedenti che rischiano di minare le future discussioni

carloooooo
Inviato: 23/2/2009 19:21  Aggiornato: 23/2/2009 19:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Insomma, sono questionabili i motivi dell'espulsione, ma insindacabile il diritto ad espellere


Infatti, è proprio quelli che contesto, non quest'ultimo. E non lo faccio per far cambiare idea a Redazione, ma per...

Citazione:
ognuno legge gudica da sè...


...coadiuvare i lettori del sito ad emettere il proprio giudizio.

Citazione:
Se ci mettiamo a parlare di diffamazione per ste cazzate allora si creano precedenti che rischiano di minare le future discussioni


Infatti ho già invitato chi di dovre a cercare nel sito Linucs+Foxman.

sick-boy
Inviato: 23/2/2009 19:29  Aggiornato: 23/2/2009 19:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Infatti ho già invitato chi di dovre a cercare nel sito Linucs+Foxman..

ahahah...non osate...

Skabrego
Inviato: 23/2/2009 19:45  Aggiornato: 23/2/2009 19:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Insomma, Wewee ha ottenuto, in ogni caso, un'ottima pubblicità...

Leggo sul suo blog che ha "debunkato" il secondo caso, oltre a quello di Lorna.

http://medbunker.blogspot.com/

Qualcuno con un minimo di competenza è in grado di dire se ci ha beccato anche questa volta?

Pyter
Inviato: 23/2/2009 19:57  Aggiornato: 23/2/2009 19:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Libertà di parola su luogocomune
sick-boy:
Secondo me se uno con 3 post vuole infamare un non-utente (senza rischiare flame perciò) non v'è nulla di grave. Se ha torto farà una figura di merda, se ha ragione bravo, e la prossima volta imparerà che con educazione si ottengono maggiori risultati.

Se dovessi dare il mio personale parere, allora sono d'accordo con te e con Carlo. Ma cerco di capire quello che sta facendo Massimo, e anche se in questi ultimi tempi sta un pò esagerando, non credo stia facendo male.
Io non butterei fuori nessuno, perchè a leggere e discutere con certi tipi ci si diverte iun sacco, ma presumo che per un curatore di un sito
con precise responsabilità non sia proprio una cosa divertente.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Redazione
Inviato: 23/2/2009 19:59  Aggiornato: 23/2/2009 19:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
SICK-BOY: "Secondo me se uno con 3 post vuole infamare un non-utente.. "

Guarda che Simoncini E' anche un utente, se proprio vogliamo guardare.


***

SKABREGO: "Leggo sul suo blog che ha "debunkato" il secondo caso, oltre a quello di Lorna."

Certo, come no? Anche sul blog di Attivissimo c'è scritto che ha debunkato l'11 settembre. Non lo sapevi?

Redazione
Inviato: 23/2/2009 20:00  Aggiornato: 23/2/2009 20:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
"Io non butterei fuori nessuno,"

Finchè ti insultano e cominci piangere come tutti gli altri.

Sono tutti bravi a sciaquarsi la bocca di frasi nobili.

ohmygod
Inviato: 23/2/2009 20:02  Aggiornato: 23/2/2009 20:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Libertà di parola su luogocomune
In genere,ma non può valere per tutti, seguendo un filo logico si da al post al quale si vuole rispondere un connotato che almeno in parte rispetti o riporti quel filo conduttore che unisce domanda e risposta.

Libertà di parola:"
Non pretenderai mica che questo sia l' unico sito in cui si ha "libertà di parola"!
Ho forse fatto accenno a un tale paradigma.

Libero arbitrio:
E non fargli vedere quanto ti rode"!
Da cosa lo desumi? Da una osmosi controllata o dalla conoscenza incontrollata di ciò che si presuppone di conoscere.

Buona permanenza alla tua onestà intellettuale su Luogocomune.

Redazione
Inviato: 23/2/2009 20:03  Aggiornato: 23/2/2009 20:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Comunque ve lo dico io come mettiamo fine a questo carnevale dell'idiozia.

AVVISO A TUTTI:

Chiunque è contrario alle espulsioni dei diffamatori è pregato di farci avere nome cognome, indirizzo, numero di telefono e professione. Dopodichè dichiara pubblicamente che accetta di essere diffamato da chiunque, sul sito, e io riammetto i tre espulsi.


Va bene così?

sick-boy
Inviato: 23/2/2009 20:11  Aggiornato: 23/2/2009 20:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sì però Massimo l'obiezione che ti è stata posta era diversa. Suonava un pò come: non appellarti eccessivamente alle regole che si sanno essere elastiche (grazie a Dio; non ci vedo nulla di male).

EDIT: particolare non poco importante; sono elastiche non perchè espelli troppo, ma troppo poco - a rigor di regola. (e ripeto, mi sta benissimo)

carloooooo
Inviato: 23/2/2009 20:16  Aggiornato: 23/2/2009 20:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Chiunque è contrario alle espulsioni dei diffamatori è pregato di farci avere nome cognome, indirizzo, numero di telefono e professione. Dopodichè dichiara pubblicamente che accetta di essere diffamato da chiunque, sul sito, e io riammetto i tre espulsi.


Domanda: e se non lo fa che gli succede?

Skabrego
Inviato: 23/2/2009 20:17  Aggiornato: 23/2/2009 20:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Redazione

Citazione:
SKABREGO: "Leggo sul suo blog che ha "debunkato" il secondo caso, oltre a quello di Lorna."

Certo, come no? Anche sul blog di Attivissimo c'è scritto che ha debunkato l'11 settembre. Non lo sapevi?


Credevo le virgolette bastassero a lasciare sulla parola (debunkato) il giusto alone di mistero...

Pyter
Inviato: 23/2/2009 20:22  Aggiornato: 23/2/2009 20:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Massimo,
procedimento un pò troppo complicato.
Tanto quei tre dopo un pò si riscriveranno con un altro nick.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
sick-boy
Inviato: 23/2/2009 20:23  Aggiornato: 23/2/2009 20:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Tanto quei tre dopo un pò si riscriveranno con un altro nick.

Infatti...

Redazione
Inviato: 23/2/2009 20:24  Aggiornato: 23/2/2009 20:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
PYTER: "procedimento un pò troppo complicato.
Tanto quei tre dopo un pò si riscriveranno con un altro nick."

Fuori uno.

Adesso mi diverto un pò io, a vedere le scuse che vi inventate.

Forza ragazzi, aspetto nome congnome indirizzo e professione.

Redazione
Inviato: 23/2/2009 20:24  Aggiornato: 23/2/2009 20:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Fuori due (non avevo visto sick-boy).

sick-boy
Inviato: 23/2/2009 20:24  Aggiornato: 23/2/2009 20:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
rimosso, non è il caso

sick-boy
Inviato: 23/2/2009 20:28  Aggiornato: 23/2/2009 20:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Scusa semplicissima: visto che qualche dubbio sul 911 ce l'ho, non c'ho voglia di venire schedato così facilmente. Si parlasse di medicina in questo sito, non avrei problemi.

Redazione
Inviato: 23/2/2009 20:34  Aggiornato: 23/2/2009 20:35
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
SICK-BOY: "non c'ho voglia di venire schedato così facilmente."

Ah... capisco. Invece Simoncini "c'ha voglia di sentirsi dare del ciarlatano ogni venti minuti", così dopo la gente corre subito a farsi il bicarbonato.

(Era molto meglio la battuta che hai cancellato, come risposta).

+++

Avanti, sentiamo il prossimo, che ci spiega perchè lui è l'unico diverso da Bush e da Simoncini.

dr_julius
Inviato: 23/2/2009 20:39  Aggiornato: 23/2/2009 20:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Mi dispiaccio molto che questa discussione, iniziando da un tema che è delicatissimo e riguarda la Vita delle Persone Malate, stia finendo in una "carnevalata".
LC può produrre di meglio (o almeno una volta mi sembrava così)...

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
sick-boy
Inviato: 23/2/2009 20:43  Aggiornato: 23/2/2009 20:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ah... capisco. Invece Simoncini "c'ha voglia di sentirsi dare del ciarlatano ogni venti minuti", così dopo la gente corre subito a farsi il bicarbonato.

Non credo proprio, ma rientra tra i "rischi del mestiere" se dici che il cancro si cura col bicarbonato, no? Tuttavia io ti ho detto un'altra cosa, ma fa stesso..

carloooooo
Inviato: 23/2/2009 20:44  Aggiornato: 23/2/2009 20:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Avanti, sentiamo il prossimo, che ci spiega perchè lui è l'unico diverso da Bush e da Simoncini.


Io vorrei solo umilmente sapere qual è la differenza tra Bush e Simoncini.

Mai stato contrario ai ban. Anzi, favorevole. Direi di più: acceso sostenitore.

redna
Inviato: 23/2/2009 20:53  Aggiornato: 23/2/2009 20:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Io vorrei solo umilmente sapere qual è la differenza tra Bush e Simoncini.


a me interesserebbe sapere se un utente che si spaccia per medico è veramente medico. Visto che anche per questo si sta facendo un casino e che vedo, ad arte, si sta portando in un'altra direzione.

Si accende un cerino e poi si butta acqua sull'incendio.....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
fefochip
Inviato: 23/2/2009 20:53  Aggiornato: 23/2/2009 20:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Io vorrei solo umilmente sapere qual è la differenza tra Bush e Simoncini.
di differenze tante ....ma forse quella che fa la differenza profonda è che simoncini è un utente di luogocomune ,bush no.

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
kataclisma
Inviato: 23/2/2009 20:54  Aggiornato: 23/2/2009 20:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Insomma, Wewee ha ottenuto, in ogni caso, un'ottima pubblicità...

Leggo sul suo blog che ha "debunkato" il secondo caso, oltre a quello di Lorna.

http://medbunker.blogspot.com/

Qualcuno con un minimo di competenza è in grado di dire se ci ha beccato anche questa volta?

Io non sono competente, ma il caso che ha analizzato e "smontato" è talmente semplice che posso risponderti anche io, la cosa strana che ha iniziato a debunkare non in ordine rispetto ai casi riportati da Simoncini sul suo sito, ma potrebbe essere pure un caso.
Ti cito da un mio intervento in un altro thread.
Citazione:
Sto seguendo con interesse il blog di WeWee aspettando la pubblicazione delle "prove" riguardo la presunta falsità delle testimonianze presentate da Simoncini nel suo sito.
Ho notato che altri stanno facendo lo stesso e alcuni hanno già tratto le proprie conclusioni, io mi riservo ancora un po' di tempo per farmi una idea definitiva, e intanto penso sarebbe utile discutere anche qui quello che viene detto di là.
Per ora WeWee ha postato un paio di articoli generici e solo due casi analizzati, quello di Lorna già discusso anche qui e un caso del sito di Simoncini, tralaltro stranamente non il primo citato ma anzi uno degli ultimi.
Per quanto riguarda Lorna vorrei dire solamente, visto che è stato già trattato, che effettivamente non è probante poichè la donna ha effettuato quasi completamente le cure classiche, però, come ho già provato a far notare a WeWee in questa sede, non si può escludere che la cura al bicarbonato possa aver avuto qualche effetto riguardo le recidive, avendo la donna rifiutato l'immunoterapia, cosa nturalmente non citata da WeWee nella sua analisi. Allo stesso tempo però non si può affermare che Lorna sia guarita grazie a Simoncini, su questo WeWee ha ragione.
Il caso dell' epatocarcinoma analizzato sul blog è anch'esso abbastanza chiaro.
Nei due referti ecografici riportati da Simoncini viene descritta una lesione epatica, nel primo , prima della cura, vengono riportate le dimensioni, nel secondo invece, mentre si afferma che la lesione principale è ancora presente, senza far mensione delle dimensioni attuali, viene descritta un'altra zona della lesione, e le dimensioni riportate, naturalmente molto inferiori, si riferiscono solo a questa zona.
Il grosso errore di Simoncini è stato quello di confrontare queste 2 dimensioni che invece si riferiscono a due zone diverse, per affermare gli effetti benefici della terapia al bicarbonato. Per quanto io propenda per l'errore in buona fede, non posso che rilevare che è assolutamente inaccettabile sia se fosse un errore di distrazione sia se fosse una volontaria manipolazione, specialmente in considerazione dei problemi giudiziari e di carriera e delle grosse difficoltà che ha incontrato e incontra Simoncini nel farsi ascoltare e considerare.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
carloooooo
Inviato: 23/2/2009 21:02  Aggiornato: 23/2/2009 21:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Visto che anche per questo si sta facendo un casino e che vedo, ad arte, si sta portando in un'altra direzione.


Il Grande Complotto degli utenti di Luogocomune contro Luogocomune.

Citazione:
di differenze tante ....ma forse quella che fa la differenza profonda è che simoncini è un utente di luogocomune ,bush no.


A Redazione non sembrava che questa distinzione interessasse molto. Ne prendo comunque atto. Domanda successiva: e la differenza tra Simoncini e Attivissimo o Scie-nziat, che illo tempore, da utenti del sito, furono sommersi da tonnellate di merda?

Pyter
Inviato: 23/2/2009 21:14  Aggiornato: 23/2/2009 21:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Libertà di parola su luogocomune
redna:
a me interesserebbe sapere se un utente che si spaccia per medico è veramente medico.

Domanda destinata a rimanere irrisolta.
Quindi tanto vale restare indifferenti.

Carlo:
Il Grande Complotto degli utenti di Luogocomune contro Luogocomune.

Potrà sembrare strano ma è così: e guardacaso ogni volta che si nomina Simoncini la parte per così dire "medica" di Luogocomune improvvisamente diventa isterica. Mistero profondo.

Comunque Bush è uno stronzo.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Redazione
Inviato: 23/2/2009 21:17  Aggiornato: 23/2/2009 21:17
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
caro Dr_Julius, la discussione seria è finita nel momento in cui alcuni utenti hanno voluto protestare NEI COMMENTI per l'espulsione di Wewe, NONOSTANTE AVESSI CHIESTO DI NON FARLO.

Deduco quindi che fosse LORO interesse, prima di tutto, sviare atrove il discorso.

°°

Per quel che riguarda i "contestaori", vedo tante parole inutili, come al solito, ma di nomi e cognomi non ne ho visto uno.

Tutti bravi a parlare, sulla pelle degli altri.

redna
Inviato: 23/2/2009 21:26  Aggiornato: 23/2/2009 21:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Domanda destinata a rimanere irrisolta.

si ma allora come si può fare a ragionare su altre materie? allora qualcun altro potrebbe millantare di sapere e non sa una mazza....basta solo che sappia battere sulla tastiera!!


Citazione:
Quindi tanto vale restare indifferenti.

sconsiglierei tale atteggiamento perchè proprio l'indifferenza porta a nulla. Strano che quando qui si cerca di rimanere indifferenti altrove si scatena la tifoseria...assai strano!


Citazione:
Potrà sembrare strano ma è così: e guardacaso ogni volta che si nomina Simoncini la parte per così dire "medica" di Luogocomune improvvisamente diventa isterica.

deve essere proprio perchè è isterica che rimane accecata al punto da non sapere se un utente è veramente quello che dice di essere ( e non ha nemmeno intenzione di dirlo! )

Citazione:
Comunque Bush è uno stronzo.

doppiamente stronzo

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
carloooooo
Inviato: 23/2/2009 21:35  Aggiornato: 23/2/2009 21:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Potrà sembrare strano ma è così: e guardacaso ogni volta che si nomina Simoncini la parte per così dire "medica" di Luogocomune improvvisamente diventa isterica. Mistero profondo.


LOL! Chi è che diventa isterico quando si parla di Simoncini?!?

Citazione:
a me interesserebbe sapere se un utente che si spaccia per medico è veramente medico


Ma che te frega se è medico o no? Invece di smaronarci coi titoli di studio di WeWee leggi quello che scrive (visto che non serve essere specializzati in oncologia per capirlo), trai le tue conclusioni e, nel caso, controargomenta.

Cosa che inviterei caldamente anche Redazione a fare, a meno di non voler essere coglionato da chiunque per il resto dei suoi giorni (è un consiglio spassionato).

redna
Inviato: 23/2/2009 21:48  Aggiornato: 23/2/2009 21:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Ma che te frega se è medico o no? Invece di smaronarci coi titoli di studio di WeWee leggi quello che scrive (visto che non serve essere specializzati in oncologia per capirlo), trai le tue conclusioni e, nel caso, controargomenta.


a me mi frega se è medico, per esempio! mi frega perchè non è onesto parlare con qualcuno che si 'spaccia' per quello che non è !!!
Non mi interessano i titoli di studio di we wee ....sarebbe stato più onesto che LUI avesse detto chi era. Chi sta smaronando sono altri.....
Le mie conclusioni le traggo e dico - come ho scritto anche prima - che chiunque allora può pigiare i tasti e scrivere quello che vuole e nel contempo millanta di essere 'qualcuno'.
Mi pare sia chiaro, a parte gli smarronamenti che no c'entrano un bel nulla!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Soshito
Inviato: 23/2/2009 21:49  Aggiornato: 23/2/2009 21:49
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Redazione legge solo ciò che vuole, o è un po' distratto?

Redazione
Inviato: 23/2/2009 21:50  Aggiornato: 23/2/2009 21:50
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
CARLOOO: Invece di dare sconsigli spassionati, perchè non rispondi alla mia offerta?

carloooooo
Inviato: 23/2/2009 21:54  Aggiornato: 23/2/2009 21:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
a me mi frega se è medico, per esempio! mi frega perchè non è onesto parlare con qualcuno che si 'spaccia' per quello che non è !!!


Ok redna, poniamo che "non sia onesto parlare con qualcuno che si spaccia per quello che non è" (qualunque cosa voglia dire questa frase, penso di aver capito cosa intendi). Poniamo pure che WeWee sia falso, stronzo, antipatico, bastardo e anche un po' finocchio.

Poniamo tutto quello che ti pare.

Ora, dimentica per un solo istante tutto qullo che abbiamo posto, leggi quello che scrive e se non ti garba controargomenta.

carloooooo
Inviato: 23/2/2009 21:56  Aggiornato: 23/2/2009 21:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Invece di dare sconsigli spassionati, perchè non rispondi alla mia offerta?


Perché dovrei? Cosa me ne viene in tasca?

redna
Inviato: 23/2/2009 22:14  Aggiornato: 23/2/2009 22:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Ok redna, poniamo che "non sia onesto parlare con qualcuno che si spaccia per quello che non è" (qualunque cosa voglia dire questa frase, penso di aver capito cosa intendi). Poniamo pure che WeWee sia falso, stronzo, antipatico, bastardo e anche un po' finocchio. Poniamo tutto quello che ti pare. Ora, dimentica per un solo istante tutto qullo che abbiamo posto, leggi quello che scrive e se non ti garba controargomenta.


non solo non è onesto ma NON SI CAPISCE perchè qualcuno si spaccia per quello che NON E'!!!
ovvero: per quale motivo qualcuno si deve spacciare per un medico SE NON LO E'?

è più chiaro così?

Non è il discorso di qualcuno che è stronzo, antipatico bastardo o finocchio.....NON E' QUELLO...

Che cosa dovrei controargomentare con qualcuno che scrive ad una tastera e pigia i tasti (....per qualcuno altro.....ci vuole tanto a capire?)
Va bene non capire al volo....ma per cortesia...per cortesia!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Redazione
Inviato: 23/2/2009 22:14  Aggiornato: 23/2/2009 22:14
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
CARLOO: "Perché dovrei? Cosa me ne viene in tasca?"

Ah, ecco, mi pareva.

Avanti un altro.

Redazione
Inviato: 23/2/2009 22:16  Aggiornato: 23/2/2009 22:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
SOSHITO: Non ho visto tue risposte. Cosa intendi?

Soshito
Inviato: 23/2/2009 22:42  Aggiornato: 23/2/2009 22:42
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Redazione, guarda il mio commento delle ore 15.10.

(Bene comunque, vuol dire che sei solo distratto allora! )

Tollani
Inviato: 23/2/2009 22:46  Aggiornato: 23/2/2009 22:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ripeto (per quanto può valere) PER ME è importante che uno che si dice medico e pretende di dare consigli e/o denigrare il lavoro di altri (che ci mettono faccia e nome) si palesi per quello che é realmente, altrimenti: Citazione:
Dizionario di Wikipedia: Millantare= mentire, spacciare per vero qualcosa che non lo è aumentandone esageratamente anche qualità che non gli appartengono
E' realmente importante...!!!

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Sarevok
Inviato: 23/2/2009 22:55  Aggiornato: 23/2/2009 22:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/4/2007
Da: Pesaro
Inviati: 191
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@METAL4EVER

Primo scusa il ritardo con cui ti rispondo ma non ho potuto avere accesso al sito fino ad ora.

Cmq intendevo dire che chi non riconosce che wewee e poi drdrea sono stati bannati per aver violato la regola del sito è un imbeccille o in malafede. Un conto è se mi dici "no quei due non hanno violato alcuna regola", allora secondo me ricadi nelle due categorie. Un'altro è se mi dici "è vero, hanno violato una regola del sito ma son sono d'accordo con quella regola". Se il tuo è il secondo caso allora penso che Massimo abbia già detto tutto quello che c'era da dire in proposito per chi la pensa così e non mi sembra il caso di ripeterlo.

Lunga vita e prosperità.
Redazione
Inviato: 23/2/2009 23:20  Aggiornato: 23/2/2009 23:24
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
SOSHITO: Immagino tu ti riferissi a questo: Citazione:
Riportare qui una verità giudiziaria (per quanto non ancora sancita dalla Cassazione) quale è quella del medico (o meglio: ex medico) Simoncini che è stato condannato per truffa e omicidio colposo non si configura come "diffamazione". Di conseguenza, non è diffamazione affermare che "Simoncini è un truffatore".
Certo, come no? Non fa una piega. Guarda:

Riportare qui una verità giudiziaria quale è quella di due italiani condannati a morte per omicidio non si configura come “diffamazione”. Di conseguenza, non è diffamazione affermare che "Sacco e Vanzetti erano degli omicidi."

E per fortuna che hai detto a me di non scrivere stupidaggini.

florizel
Inviato: 24/2/2009 0:41  Aggiornato: 24/2/2009 0:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Soshito
Citazione:
E per il "mettere la faccia"... beh... se è questo il problema, credo che su questo sito bisognerebbe rivalutare ciò che dice Attivissimo, Manieri, quelli del Cicap, ecc.
In fin dei conti, la loro faccia l' han sempre messa.

Fossi in loro, per “ciò che dicono”, ce la toglierei. E in fretta, anche.

Skabrego
Citazione:
Leggo sul suo blog che ha "debunkato" il secondo caso, oltre a quello di Lorna.

http://medbunker.blogspot.com/

Qualcuno con un minimo di competenza è in grado di dire se ci ha beccato anche questa volta?


Skabrego, forse la domanda che fai andrebbe capovolta, giusto per chiarire qual’ è il vero dramma: che tipo di competenza possiede la stragrande maggioranza di persone che si sottopongono alle cure ufficiali contro il cancro, per stabilire che esse “curano”?

E poi chissà perché ci si dimentica sempre di citare altri casi di condanne a case farmaceutiche...

Vogliamo fare le pulci anche all’ARPC, per capire quanto sia “competente”?

Pyter
Citazione:
Comunque Bush è uno stronzo.

Ovviamente, concordo. E non è il solo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
METAL4EVER
Inviato: 24/2/2009 0:45  Aggiornato: 24/2/2009 0:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
LORENZO D'AMARIO...MUSICISTA...per insultarmi cercatemi su facebook ...le uniche informazioni che non dò sono il mio numero di telefono e l'indirizzo di casa...è troppo poco?

METAL4EVER
Inviato: 24/2/2009 0:47  Aggiornato: 24/2/2009 0:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@ sarevok...penso di stare tra i secondi

Skabrego
Inviato: 24/2/2009 1:01  Aggiornato: 24/2/2009 1:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Florizel
Citazione:
Skabrego
Citazione:
Leggo sul suo blog che ha "debunkato" il secondo caso, oltre a quello di Lorna.

http://medbunker.blogspot.com/

Qualcuno con un minimo di competenza è in grado di dire se ci ha beccato anche questa volta?


Skabrego, forse la domanda che fai andrebbe capovolta, giusto per chiarire qual’ è il vero dramma: che tipo di competenza possiede la stragrande maggioranza di persone che si sottopongono alle cure ufficiali contro il cancro, per stabilire che esse “curano”?

E poi chissà perché ci si dimentica sempre di citare altri casi di condanne a case farmaceutiche...

Vogliamo fare le pulci anche all’ARPC, per capire quanto sia “competente”?


Si sono già fatte le squadre?
Ho semplicemente invitato a fare quello che si è sempre fatto qui, parlare di un cosa, spesso controversa.
Abbiamo un argomento che ha provocato scontri accesi, come ogni volta che due teorie inconciliabili (è vero - è falso) si scontrano.
Visto che una "fazione", come la si vuole vedere, ha fatto l'affondo: ha accusato pienamente di falsità l'altra, bisogna saltarci fuori.
Come ho detto fin dall'inizio, bisogna parlare sui fatti e sulle idee, non sulle persone e le intenzioni.
Ora Wewee (o il terribile agente infiltrato X32H chi lo sa...) scrive un post in cui chiama in causa un altro caso.
Vediamo se trucca le carte o meno.
Ci servirebbe Tuttle per quelle foto dei documenti...

carloooooo
Inviato: 24/2/2009 1:09  Aggiornato: 24/2/2009 1:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@ redna

Citazione:
non solo non è onesto ma NON SI CAPISCE perchè qualcuno si spaccia per quello che NON E'!!! ovvero: per quale motivo qualcuno si deve spacciare per un medico SE NON LO E'?


Di grazia, da dove avresti dedotto che non è un medico?

Citazione:
Che cosa dovrei controargomentare con qualcuno che scrive ad una tastera e pigia i tasti (....per qualcuno altro.....ci vuole tanto a capire?)


Quindi non controargomenti a chi non si palesa nella sua vera identità. Interessante. Quindi immagino che qui su LC tu non discuta con nessuno se non con coloro di cui si sa il vero nome.

Ma anche se WeWee fosse pagato direttamente dal Mossad, cristo santo, a te cosa cambia? Se scrive cose vere scrive cose vere, se scrive cazzate controargomenta e dimostrami che sono cazzate.

Citazione:
Va bene non capire al volo....ma per cortesia...per cortesia!


Scusami redna, prenderò ripetizioni.

@ Redazione

Citazione:
Ah, ecco, mi pareva. Avanti un altro.


Sì ok, bel giochino. Divertente. Rispondere alle domande no? La riformulo, tanto ho tempo da perdere: perché non si può diffamare Simoncini mentre si può diffamare chiunque altro?

Tipo: Cossiga è una merda umana, è un massone che da decenni tira le fila ed è almeno parzialmente responsabile di gran parte degli omicidi di stato dagli anni '70 ad oggi.

Soshito
Inviato: 24/2/2009 1:27  Aggiornato: 24/2/2009 1:27
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Redazione:
Citazione:
...sacco e vanzetti... diffamazione...

Mazzucco, io penso che tu stia scherzando.

Il parallelo che proponi è tanto d' effetto quanto fuori luogo.
Mi ricorda Giulietto Chiesa che si crede un novello Galileo. (E mi ricorda anche le letture giovanili come il Don Chiosciotte... Ma lasciamo perdere, altrimenti andiamo troppo lontano.)

Tornando sulla terra e alle cose serie: ad oggi, col primo grado di giudizio, la legge ha riconosciuto Simoncini colpevole di truffa e omicidio colposo.
Ancora prima che per me o per chiunque altro di questo forum, è quindi per la legge che Simoncini è un TRUFFATORE.

Punto.

Lo so, è orribile, ma credimi, fare pace con questo pensiero riavvicina un po' alla nostra triste realtà quotidiana. Ovunque ti giri, ti imbatti in qualcuno che cerca di farti fesso. Quando sei in difficoltà, e anche quando si tratta di vita e di morte, è tutto un pullulare di maghi, cartomanti, santoni e pranoterapeuti che propongono -e a quale prezzo!- i loro "servigi".
Figuriamoci cosa possa succedere, quali scemenze non siano capaci di raccontarti certe persone quando si tratta di questioni da poco e per pochi spiccioli...
Orribile... orribile, lo so!
Mazzucco, dimmi, fa schifo anche a te tutto ciò, e in quanto essere umano ti vergogni anche tu per loro, miserabili, che la vergogna non la conoscono, è vero?


Scusa, mi sono lasciato prendere e ho divagato un po'. O forse no.

Comunque, stringendo e chiudendo per quanto mi riguarda la questione: non c' è dunque alcuna "diffamazione". Nessun tribunale mi riterrebbe colpevole di questo per aver riportato una sentenza.

E' chiaro?

Al contrario, può essere che io sbagli, ma non sono altrettanto certo che tu non sia imputabile di alcunchè, dal momento che hai pubblicamente messo in discussione la buona fede dei giudici che hanno emesso la sentenza in questione.

Pensaci.

Ciao

Skabrego
Inviato: 24/2/2009 1:31  Aggiornato: 24/2/2009 1:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Soshito


Citazione:
Al contrario, può essere che io sbagli, ma non sono altrettanto certo che tu non sia imputabile di alcunchè, dal momento che hai pubblicamente messo in discussione la buona fede dei giudici che hanno emesso la sentenza in questione.

Pensaci.


Questa si chiama intimidazione...
Pensaci.

carloooooo
Inviato: 24/2/2009 1:32  Aggiornato: 24/2/2009 1:34
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@ florizel

Citazione:
Skabrego, forse la domanda che fai andrebbe capovolta, giusto per chiarire qual’ è il vero dramma: che tipo di competenza possiede la stragrande maggioranza di persone che si sottopongono alle cure ufficiali contro il cancro, per stabilire che esse “curano”?


Verissimo. Peccato che quel blog parli (per ora) della teoria di Simoncini, è nato per quello ed ha quegli obiettivi. La teoria di Simoncini. Il bicarbonato. Stop. Ha fatto dei ragionamenti, mostrato dei documenti ed è giunto a delle conclusioni. Perché dobbiamo fargli una colpa se non critica le teorie ufficiali? Ognuno è libero di scrivere quello che gli pare a casa propria, e noi non possiamo arrogarci il diritto di stabilire di che cosa debba trattare e di cosa no. Non è tra gli obiettivi del blog parlare dei fallimenti delle cure ufficiali, per cui non ha senso criticarlo per questo.

Le conclusioni a cui arriva nei suoi post risultano forse sminuite da ciò di cui non parla? Le conclusioni di LC riguardo all'11 settembre sono forse sminuite per il fatto che in homepage non compaiono mai articoli riguardanti le scie?

Piuttosto, non sarebbe il caso di controargomentare ai post di quella persona, invece di fare illazioni sulla sua professione, di darle del diffamatore e di criticarla per le cose di cui non tratta?

fefochip
Inviato: 24/2/2009 1:43  Aggiornato: 24/2/2009 1:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Soshito
Citazione:
Ancora prima che per me o per chiunque altro di questo forum, è quindi per la legge che Simoncini è un TRUFFATORE


quindi stiamo tranquilli che il cancro non è un fungo perche l'ha detto la legge?

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Soshito
Inviato: 24/2/2009 1:52  Aggiornato: 24/2/2009 1:52
So tutto
Iscritto: 22/2/2009
Da:
Inviati: 11
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Porcapupazzola, fefochip!
Qui si parla di "libertà di parola su luogocomune" e del ban afflitto ad alcuni utenti col pretesto della "diffamazione".

Chiunque esuli dal tema rischia il ban. Parola di redazione. Vedo che molti si arrischiano lo stesso, ma io non me la sento, perdonami!

florizel
Inviato: 24/2/2009 2:06  Aggiornato: 24/2/2009 2:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Skabrego
Citazione:
Si sono già fatte le squadre?
Ho semplicemente invitato a fare quello che si è sempre fatto qui, parlare di un cosa, spesso controversa.

A me, questa delle “squadre” mi pare una conclusione piuttosto maldestra, se non di cattivo gusto…
Forse hai frainteso il senso del mio commento: intendevo appunto soffermarmi sulle “competenze”.
Se è vero che qui non tutti hanno la laurea in medicina per poter affrontare nei dettagli l’argomento, è anche vero che NON è questo il dramma, bensì quello rappresentato dall’imposizione di un approccio su un altro, a danno dei diretti interessati che ben poco sanno delle potenzialità e/o dei limiti di questa o quella terapia.

Ho l’impressione che l’impulsività stia prendendo un po’ troppo il sopravvento, ragazzi. Stiamo calmi, eh?

carloooooo
Citazione:
Ha fatto dei ragionamenti, mostrato dei documenti ed è giunto a delle conclusioni.

Non so se è chiaro anche a te quello che ho scritto a Skabrego, ma se devo risponderti ti ricordo che non sono le conclusioni a cui è giunto weewee ad averlo messo in condizione di essere bennato, ma il fatto di essersene servito per diffamare Simoncini.

Citazione:
Ognuno è libero di scrivere quello che gli pare a casa propria, e noi non possiamo arrogarci il diritto di stabilire di che cosa debba trattare e di cosa no.

E allora perché state facendo i pazzi se Mazzucco, a casa sua, decide su quali basi bannare o meno un utente, di grazia?

Citazione:
Non è tra gli obiettivi del blog parlare dei fallimenti delle cure ufficiali, per cui non ha senso criticarlo per questo.

Cacchio, vedo che le “regole” valgono solo per i blog altrui…

Citazione:
Le conclusioni a cui arriva nei suoi post risultano forse sminuite da ciò di cui non parla?

Onestamente, credo di si.

Citazione:
Le conclusioni di LC riguardo all'11 settembre sono forse sminuite per il fatto che in homepage non compaiono mai articoli riguardanti le scie?

No, no… lo sarebbero se in homepage non ci fossero comparazioni con quanto affermato dalla VU, rendendo impossibile il confronto.

Citazione:
Piuttosto, non sarebbe il caso di controargomentare ai post di quella persona

Già fatto. Forse nella foga di fare le pulci a chiunque ti sarai perso qualche post.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
DarkAngel
Inviato: 24/2/2009 2:31  Aggiornato: 24/2/2009 2:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/12/2005
Da: Amsterdam
Inviati: 57
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@Carloooo

Citazione:
Piuttosto, non sarebbe il caso di controargomentare ai post di quella persona, invece di fare illazioni sulla sua professione, di darle del diffamatore e di criticarla per le cose di cui non tratta?


Purtroppo non si può commentare sul suo sito, quindi ti faccio un favore e ci provo qui:

Dal post di WeWee
http://medbunker.blogspot.com/2009/02/simoncini-il-cancro-e-un-fungo.html

Citazione:
Ma perchè la "scoperta" di Simoncini non viene divulgata? La spiegazione la offre lui stesso ed i suoi seguaci: le grandi case farmaceutiche non hanno interesse a rendere nota una scoperta simile, si ridurrebbero i loro introiti economici. Per ironia della sorte, vista la diffusione della candida, anche in soggetti perfettamente sani, gli introiti delle industrie del farmaco diventerebbero stellari, se solo si dimostrasse che la candida entra in gioco nel cancro.


Quindi il ragionamento è:Se si dimostrasse che la candida entra in gioco nel cancro le industrie del farmaco farebbero introiti stellari....
vendendo bicarbonato? certo...
vendendo semplici farmaci anti fungo invece che costosi farmaci per la chemio? certo...

Oppure vediamo questa altra chicca:

Citazione:

E le metastasi? Per l'ex medico si tratta di candida distaccatasi in seguito alla biopsia che vanno a colonizzare altri tessuti. Simoncini però non spiega perchè una cellula di metastasi di un cancro al fegato, se arriva al cervello, si trasforma in una cellula cerebrale o se va all'intestino ha l'aspetto di cellula dell'intestino.


In effetti perchè non lo spiega WeWee come fa una cellula di fegato impazzita a diventare una cellula celebrale? Magari si becca pure lui un nobel


Oppure, sempre dallo stesso articolo del blog:
Citazione:
Anche qui, inoltre Simoncini non spiega perchè si studiano ogni giorno metodi di prevenzione e screening per esempio, proprio da parte delle case farmaceutiche


Perchè dovrebbe spiegare una cosa ovvia?
con più screening si aumenta il numero di malati che prima non sapevano di esserlo.
Sicuramente si salveranno vite, ma nel frattempo ci sono nuovi clienti per le case farmaceutiche (spiegacelo tu, lo fanno forse per beneficenza?).


Citazione:
o perchè, la scoperta che un batterio (Helicobacter Pilory), facilmente eliminabile con un diffusissimo antibiotico, provoca il cancro allo stomaco, non è stata osteggiata da nessuno ma ha anzi fruttato il premio nobel al suo scopritore.


FALSO
Serve generalmente un mix di antibiotici con inibitori di pompa protonica, il tutto disponibile in confezione pre-dosata dal costo stratosferico (almeno quella che ti prescrivono) per rimuovere un batterio che vive nello stomaco di tutti gli esseri umani da 60.000 anni e che in alcuni casi PUO' portare al cancro dello stomaco.

Chi non ci fiuta un affare qui o è ignorante o in malafede

Devo continuare? Se è questo il livello degli argomenti che un medico che si dichiara tale porta...diciamo non vorrei fosse il mio medico...

fefochip
Inviato: 24/2/2009 2:51  Aggiornato: 24/2/2009 2:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
E le metastasi? Per l'ex medico si tratta di candida distaccatasi in seguito alla biopsia che vanno a colonizzare altri tessuti. Simoncini però non spiega perchè una cellula di metastasi di un cancro al fegato, se arriva al cervello, si trasforma in una cellula cerebrale o se va all'intestino ha l'aspetto di cellula dell'intestino.

Citazione:
In effetti perchè non lo spiega WeWee come fa una cellula di fegato impazzita a diventare una cellula celebrale? Magari si becca pure lui un nobel


in effetti nella visione ortodossa le metastasi sono un fenomeno abbastanza misterioso mentre per la visione di simoncini è il fungo che se ne va in giro per l'organismo e attecchisce in un altro comparto anatomico e per questo ha le caratteristiche del tessuto colonizzato nuovamente (per inciso la candida se ne va in giro a prescindere dalla biopsia che comuque può accelerare il fenomeno)

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
gobbo
Inviato: 24/2/2009 5:50  Aggiornato: 24/2/2009 5:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 19/9/2005
Da: Neverland
Inviati: 1347
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Pyter ha scritto:
Citazione:

Potrà sembrare strano ma è così: e guarda caso ogni volta che si nomina Simoncini la parte per così dire "medica" di Luogocomune improvvisamente diventa isterica. Mistero profondo.


Pyter ammesso e concesso che esiste una parte “medica” di Luogocomune sarai d’accordo con me spero che quello che Simoncini propone come minimo suscita un po’ di curiosità e stupore da qualsiasi parte lo si guardi. Curiosita perché la materia in atto e una cura che potrebbe salvare delle vite e stupore perché per chi ha una minima preparazione medica a qualsiasi livello, la semplicità di questa teoria mettendo al centro un fungo sembra inverosimile.
Per chi è iscritto su questo sito le notizie main stream hanno il peso che hanno e quello che viene a leggere qua è il lato “alternativo” delle notizie. Di conseguenza quando viene presentato una teoria come quella di Simoncini per chiamiamolo “deformazione professionale” un utente di questo sito oramai dubitando di tutto dubita anche di questa teoria ma nello stesso tempo cerca di capire ed apprendere come essa funziona.
Personalmente ma forse io sono ottuso e non capisco nulla al di là del mio naso mi sono rifiutato di occuparmene di questa teoria da quando ho letto nell’articolo Domande a Tullio Simoncini l’inventore della teoria del fungo come causa del cancro rispondere cosi nero su bianco alla domanda :

Domanda
Gentile Dott. Simoncini,
nella sua carriera ha mai effettuato degli esami istologici sui campioni di tessuti neoplastici per evidenziare traccia del fungo o delle sue spore? Ad esempio è stata effettuata un'osservazione microscopica a fresco per miceti? Se sì, dove si possono reperire i risultati di tali esami di laboratorio?
RISPOSTA
Non ho mai effettuato questo tipo di indagini


Capirai da solo caro Pyter che dopo una risposta simile anche per uno che nella sua vita non ha mai aperto un libro di medicina viene un po’ difficile darli retta sul pilastro cardine della sua teoria tumore=fungo.
Non voglio addentrarmi oltre nella disamina della teoria per me questo basta e avanza
Spero di averti diradato la nube misteriosa del mistero.


Ritornando alla materia in esame cioè la libertà di parola per quel che vale dico anch’io la mia.
Redazione ha scritto :
Citazione:

Non è la prima volta sul sito che si scatenano le proteste, per l'espulsione di un utente che si trovava in quel momento al centro della discussione.

Ogni volta che accade, vengo accusato da qualcuno di "eliminare le voci contrarie alla mia”, e quindi, sostanzialmente, di contraddire i principi stessi su cui il sito è fondato.

Questa volta è accaduto con un utente che contestava le teorie di Simoncini, e che nel farlo è arrivato ad affermare che egli pubblichi casi e testimonianze false o manipolate, senza dimostrarlo. Lo ha cioè palesemente – e intenzionalmente - diffamato.

Come mai? …
… A questo punto, resta da domandarsi perchè ci sia comunque questo tipo di insurrezione, ...


Massimo quel tale più di 2.000 anni fa scrisse Nessun profeta è bene accetto in patria

Per il caso in questione io penso che l’utente in esame avrebbe dovuto prima portare le sue contro argomentazioni poi tirare le conclusioni non il contrario,ma siccome come procedimento talvolta si esegue anche questa strada, fossi vicino a te ti avrei consigliato di fermare qualsiasi dibattimento e di invitare l’utente in questione di provare le sue conclusioni altrimenti si doveva allontanare da solo dal sito prima che lo bannassi tu come un semplice troll.
Ovvio questo e casa tua e tu decidi come comportarsi in linea di principio hai ragione ed è ciò che conta d'altronde un grandissimo figlio d’Italia scriveva quasi 500 anni fa : Non ragioniam di lor, ma guarda e passa

il gobbo

I LINK.VOGLIO VEDERE I LINK,PLEASE.
mangog
Inviato: 24/2/2009 8:31  Aggiornato: 24/2/2009 8:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Re: Libertà di parola su luogocomune
Pyter ha scritto:
Citazione:

Potrà sembrare strano ma è così: e guarda caso ogni volta che si nomina Simoncini la parte per così dire "medica" di Luogocomune improvvisamente diventa isterica. Mistero profondo.



Ogni tanto internet puo' venir utile per cose diverse che guardare film porno o postare qualsiasi cosa ti passa per la testa in qualsiasi forum. Per esempio risalire alle pubblicazioni scientifiche di un medico ricercatore.
Io ho cercato qualcosa su Simoncini ( ovvio che se una cosa non e' su internet per forza di cose non deve esistere.. ma non abbiamo altra strada da percorrere ) e non ho trovato nulla che possa dare "garanzie" alle sue tesi. Capisco che ci sono testimonianze e video..ma non capisco perche' non abbia fatto la cosa piu' semplice un passo prima, PUBBLICARE SU UNA RIVISTA, anche senza il blasone delle piu' quotate ma sempre peer-review.
Forse mi sbaglio forse non ho cercato bene, e gradirei pertanto conoscere dove ha pubblicato il dottore Simoncini.
Anche per la gastrite la comunita' scientifica ha deriso e negato per anni e anni cio' che aveva scoperto il medico australiano, che ostinatamente portava i suoi risultati ai meeting e faceva pubblicare le sue ricerche sulle riviste peer-review e nonostante l'evidenza sfacciata della scoperta del medico australiano per 15 anni la comunita' scientifica non ha fatto una piega. Ecco il dogmatismo di un certo tipo di scienza.
Ribadisco ancora : COSA POSSIAMO FARE NOI PER SIMONCINI ? non credo che le discussione sui blog possano fare qualcosa per lui se nessuno di coloro che leggono il forum puo' risalire al background scientifico di Simoncini.

PS le case farmaceutiche sono potentissime, ma dove sta scritto che solo loro devono condurre le sperimentazioni ed i trial?

METAL4EVER
Inviato: 24/2/2009 8:44  Aggiornato: 24/2/2009 8:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sono d'accordo con gobbo e con i quesiti posti da mangog!!

redna
Inviato: 24/2/2009 8:44  Aggiornato: 24/2/2009 8:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Di grazia, da dove avresti dedotto che non è un medico?


ti rifaccio la stessa domanda: carlooooo da DOVE hai dedotto che è un medico?


Citazione:
Quindi non controargomenti a chi non si palesa nella sua vera identità. Interessante. Quindi immagino che qui su LC tu non discuta con nessuno se non con coloro di cui si sa il vero nome. Ma anche se WeWee fosse pagato direttamente dal Mossad, cristo santo, a te cosa cambia? Se scrive cose vere scrive cose vere, se scrive cazzate controargomenta e dimostrami che sono cazzate.


qui mi pare che si discute con gli utenti DA DIVERSO TEMPO...
Il fatto che we wee si sia iscritto UNICAMENTE per il forum sul metodo Simoncini lo trovi normale?
Quindi lasciamo stare il mossad che non c'entra e riflettiamo sul fatto se qualcuno scrive COSE VERE se medico non è e come io posso controargomentare se medico NON sono. Se leggo dei libri di medicina e scrivo qui quello che c'è scritto divento automaticamente medico?
Come posso NON medico controargomentare la VERITA' di qualcuno che non so nemmeno se è medico? apro un libro di medicina e controargomento con quello?

Non è che mi cambia qualcosa o meno è cche cambia la sostanza della discussione e allora si può tranquillamente dire che qualcuno ogni tanto arriva per sp........re qualcuno. E non interessa nemmeno se viene pagato o lo fa gratis, se è per quello.


Citazione:
Scusami redna, prenderò ripetizioni.

ripetizioni di che cosa?
basterebbe solo capire che NON sempre è quello che sembra...

****

Citazione:
PS le case farmaceutiche sono potentissime, ma dove sta scritto che solo loro devono condurre le sperimentazioni ed i trial?

ecco....e ci sono anche le case farmaceutiche di mezzo.E sono potentissime....

°°°°

Citazione:
con più screening si aumenta il numero di malati che prima non sapevano di esserlo. Sicuramente si salveranno vite, ma nel frattempo ci sono nuovi clienti per le case farmaceutiche (spiegacelo tu, lo fanno forse per beneficenza?).

....forse qualcuno ne è ancora convinto...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pausania
Inviato: 24/2/2009 8:58  Aggiornato: 24/2/2009 8:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Libertà di parola su luogocomune

Redazione
Inviato: 24/2/2009 9:10  Aggiornato: 24/2/2009 9:10
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Va bene soshito, banniamo anche te. Sei contento adesso?

Una caramellina a soshito.

Se c'è qualcun altro che vuole immolarsi è pregato di sbrigarsi, fra un pò questo articolo non lo guardo più, e rischia di fare il gesto per niente.

Sandman
Inviato: 24/2/2009 9:15  Aggiornato: 24/2/2009 9:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Massimo hai decisamente perso il controllo....

Io capisco come tu possa essere irritato da questi individui,sono molto emotivo, ma dovresti cercare di essere superiore a queste provocazioni.Soshito non è altro che un provocatore e bannandolo gliela dai vinta,ma non capisci questo elementare ragionamento?Stai perdendo punti anche agli occhi degli utenti di vecchia data,e se tieni alla divulgazione di questo forum e ai suoi contenuti non puoi non tenerne conto

Redazione
Inviato: 24/2/2009 9:25  Aggiornato: 24/2/2009 9:56
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
SANDMAN: "Soshito non è altro che un provocatore e bannandolo gliela dai vinta,"

ma cosa, gli dò vinta? La caramellina? Ma perpiacere, fra tutti hanno fatto una tale figura di merda che pagherei perchè la cosa si ripetesse ogni settimana, altro che dargliela vinta. Non hai visto i ragionamenti che sono obbligati a fare, pur di fingere di avere ragione a tutti i costi?

Equiparano una sentenza a una verità oggettiva!

La figura l'hanno fatta sia i debunkers, sia quelli che sostenevano che "non è giusto bannarli". Tutti scappati come mammolette, nel momento di dare il proprio nome e cognome. Viviamo nel paese dei bla bla bla, purtroppo.

Comunque tranquillizzati: non solo non ho perso il controllo, ma in realtà sono scoppiato a ridere, quando ho letto la "diffamazione" di soshito. Era talmente banale e prevedibile, che a questo punto mi sarei stupito di non trovarla. Sono tutti stupidi nello stesso "modo intelligente".

Il problema casomai è chi non si accorge di questo. La grande forza dei debunkers è l'apparenza, "nobile e preparata", e molti purtroppo ci cascano.

°°°

Se "sto perdendo punti anche agli occhi degli utenti di vecchia data", peggio per loro. Vorrà dire che gli "utenti di vecchia data" non hanno capito niente di me. Se preferiscono stare su forum impestati di merda e di infamia, in rete non hanno che da scegliere, ma io non cambio certo per far piacere a qualcuno.

(E comunque tu non preoccuparti, saranno loro a farmelo sapere, casomai. Se sono "di vecchia data", il mio indirizzo email ce l'hanno di sicuro).

METAL4EVER
Inviato: 24/2/2009 9:48  Aggiornato: 24/2/2009 9:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/1/2009
Da:
Inviati: 507
 Re: Libertà di parola su luogocomune
ehm...scusa massimo io sono tra quelli quelli che sostenevano che "non è giusto bannarli.
tu dici: tti scappati come mammolette, nel momento di dare il proprio nome e cognome. Viviamo nel paese dei bla bla bla, purtroppo."...mmm....se vai un pò più su trovi il mio post dove vi sono il mio nome e cognome...quindi puoi riformulare la frase come tti scappati come mammolette...tranne uno.

Redazione
Inviato: 24/2/2009 9:49  Aggiornato: 24/2/2009 9:50
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
E' vero, tu il nome l'hai dato.

Sono tutti mammolette tranne uno.

strang
Inviato: 24/2/2009 9:52  Aggiornato: 24/2/2009 9:52
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
quello che ha detto massimo parla da solo. perchè continuate a scrivere cose che le risposte vi sono state già date?
redna, sandman, edo, florizel, sigmatau, florizel, feffochip, massimo vi chiedo di ignorate questi personaggi tanto non capiranno mai. altre volte su questo sito si è riusciti ad ignorare le persone che non vogliono capire,perchè ora non ci riusciamo (mi metto in mezzo pure io)? non ci fa una buona pubblicità continuare a parlare ancora con sta gente presuntuosa e saccente.
poi dicono di essre laureati e si scopre che nemmeno lo sono.. a che livelli!
piuttosto massimo, perché non fai un dvd su tutta la faccenda così ognuno può farsi un'idea libera e indipendente?
gli utenti seri e divecchia data non le leggono neanche tutte le stupidaggini che ci sono scritte qui, caro carlooo, perchè puzza di debunker lontano unmiglio. ripeto agli utenti più seri di luogocomune (senza sminuire quelli che mi dimentico) redna, sandman, edo, florizel, sigmatau, florizel, feffochip, massimo : ignorate quello che sti debunker scrivono, basta

Redazione
Inviato: 24/2/2009 9:59  Aggiornato: 24/2/2009 9:59
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
STRANG: bentornato, e scusami ancora per il disguido.

Riguardo a quello che dici, la risposta a Sandman vale anche per te: non preccuparti di quello che faccio io, e occupati degli argomenti che vengono discussi, che sono molto più importanti.

Se qui non c'è più niente da aggiungere, sii tu il primo ad astenerti dal postare.

saluti.

strang
Inviato: 24/2/2009 10:09  Aggiornato: 24/2/2009 10:09
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
è vero, hai ragione, no posterò più degli offtopic, anche se qua era difficile seguire il filo e io un pò stavo parlando proprio di libertà di parola (non di menzogna!). comunque bella l'idea del dvd, non vedol'ora che sia disponibile!

carloooooo
Inviato: 24/2/2009 11:20  Aggiornato: 24/2/2009 11:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@ strang

Citazione:
gli utenti seri e divecchia data non le leggono neanche tutte le stupidaggini che ci sono scritte qui, caro carlooo, perchè puzza di debunker lontano unmiglio.


Questa la metto in evidenza perché l'epiteto di debunker mi mancava. Gli utenti seri e di vecchia data (o almeno gran parte) non leggono proprio più il sito, non solo le mie 'stupidaggini da debunker'. Chiediti perché.


@ redna

Citazione:
ti rifaccio la stessa domanda: carlooooo da DOVE hai dedotto che è un medico?


La questione ormai è divertente. Ho forse mai detto che è medico?

Citazione:
Quindi lasciamo stare il mossad che non c'entra e riflettiamo sul fatto se qualcuno scrive COSE VERE se medico non è e come io posso controargomentare se medico NON sono.


Stai forse dicendo che non è possibile dire cose vere di medicina se non si è laureati in medicina?

Citazione:
Come posso NON medico controargomentare la VERITA' di qualcuno che non so nemmeno se è medico? apro un libro di medicina e controargomento con quello?


Sì redna, sì!

E come altro vuoi fare? Comunque ti ripeto (e tre) che per controargomentare a quei post non servono nozioni di medicina, se non basilari.

sigmatau
Inviato: 24/2/2009 11:20  Aggiornato: 24/2/2009 11:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ragazzi buondì…
… questa mattina, tra una cosa e l’altra, ho pensato bene di fare un saltino sul ‘blog’ del nostro amico ‘medbunker’ alla voce ‘commenti’ …

https://www.blogger.com/comment.g?blogID=6541863716412341533&postID=6189447391052656131

… e mi è capitato di leggere altre ‘rivelazioni’ circa la ‘attività professionale’ del soggetto

… io sono un medico che lavora 16-20 ore al giorno per 4-5 giorni la settimana e salvo qualche vita umana con onore ed orgoglio e sono pure un padre di famiglia e quella gente viscida la combatterò fino alla morte, perchè è quello che ho scelto di fare...e non saranno quattro esaltati a farmi cambiare idea...

Urka ragazzi!… costui dedica alla ‘cura dei malati’ fino a venti ore al giorno!… forse che siamo tornati al tempo della ‘peste nera’ descritta da Bocccaccio o da Manzoni! … una domanda: ma come fa a trovare il tempo si scrivere tutte queste farloccate in internet?… ah già!… ho capito!… siamo nei due-tre giorni la settimana in cui non lavora

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
redna
Inviato: 24/2/2009 11:43  Aggiornato: 24/2/2009 11:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
La questione ormai è divertente. Ho forse mai detto che è medico?


non è affatto diventente è molto triste, invece.
Con giravolte megagalattiche stai dicendo quello che sto affermando da diverso tempo: NON SI SA SE E' MEDICO E SI PERMETTE DI PARLARE COME MEDICO.

Citazione:
Stai forse dicendo che non è possibile dire cose vere di medicina se non si è laureati in medicina?

sto dicendo che sarebbe serio dire che si è medici se lo si è veramente e non atteggiarsi a medico se non lo si è affatto.
Quali sarebbero le cose vere di medicina !!! allora il motodo simonicini o qualsiasi altro metodo 'alternativo' dovrebbe essere preso seriamente e non ogni volta farne una caciara. Questi non sono studi di medicina? se poi le industrie farmaceutiche fanno pochi soldi con questi studi è un altro discorso che, se permetti, non lo vorrei tenere nemmeno in considerazione.



Citazione:
E come altro vuoi fare? Comunque ti ripeto (e tre) che per controargomentare a quei post non servono nozioni di medicina, se non basilari.

immagino che anche tu abbia studiato un pò di medicina.
E magari sai anche come funziona la tua macchina e la aggiusti e la caldaia se si rompe....!!!!
Perchè ormai tutti al giorno d'oggi sanno tutto e poi alla fine non sanno nemmeno le regole basilari che regolano - almeno - la convivenza sociale.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Sandman
Inviato: 24/2/2009 11:52  Aggiornato: 24/2/2009 11:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Libertà di parola su luogocomune
carlooo

in base a quello che hai affermato poco fa,cioè che non è detto che wewee sia medico,non trovi assurdo che la sua cacciata abbia suscitato questa ondata di indignazione stile "editto di Sofia('è stata cacciata una persona competente!!!')".Se costui è solo una persona qualsiasi(cosa che non escludi),perchè dovrei dar conto più alle sue parole che a quelle di di kafka55 che è E' un medico e dice di essere vivo dopo aver seguito il metodo Simoncini?

fender207
Inviato: 24/2/2009 11:59  Aggiornato: 24/2/2009 11:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2008
Da: Babilonia
Inviati: 169
 Re: Libertà di parola su luogocomune
c'era veramente bisogno di un thread del genere?
voglio dire, massimo, il sito è tuo e ne fai ciò che vuoi... io mi sentirei libero di bannare tutti alla grande, ma chi te lo fà fare di stare a sentire gente che dall'anonimato ti rompe i coglioni con le loro opinioni ignoranti o in mala fede?

secondo me internet è un luogo dove possono girare informazioni, opinioni o altro, ma le palle...
quelle è meglio se non girano.
con questo non voglio dire: se uno ha un opinione contraria lo banni, ma se uno le rompe.. chi te lo fà fare?


«Quando guardo la storia sono pessimista, ma quando guardo la preistoria sono ottimista.»
carloooooo
Inviato: 24/2/2009 12:00  Aggiornato: 24/2/2009 12:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Sandman,

primo, WeWee aveva dimostrato la propria competenza sul sito, a prescindere dal suo titolo di studio. Secondo, questo discorso sembra quello di Attivissimo e soci che quando si parlava di questioni tecniche riguardo all'11 settembre chiedevano i titoli di studio per poter poi dire "questa cosa non l'ha detta un ingengere strutturale, quindi è sicuramente falsa". È l'argomento ad hominem che Redazione tira fuori ogni tre per due. Non dovresti dar conto di più alle sue parole che a quelle di kafka55, ma leggere attentamente entrambe e trarre delle conclusioni.

Detto questo, non so gli altri (non sono nella loro testa), ma io non mi sono mai "scandalizzato" perché Redazione ha buttato fuori uno competente (a dire il vero ormai nessuna sua decisione mi scandalizza più: mi aspetto qualsiasi cosa). Io facevo una semplice domanda, a cui non è stata data risposta.

fender207
Inviato: 24/2/2009 12:23  Aggiornato: 24/2/2009 12:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2008
Da: Babilonia
Inviati: 169
 Re: Libertà di parola su luogocomune
questo sito è fin troppo rispettoso delle altrui opinioni, ed è giusto che sia così e ci piace così, ma pensate che quel wewee faccia lo stesso nel suo?
la liberta di opinione non và a senso unico, cioè, o ce l'abbiamo entrambi, o nessuno dei due.

uno solo dei due non mi sembra giusto.

«Quando guardo la storia sono pessimista, ma quando guardo la preistoria sono ottimista.»
mangog
Inviato: 24/2/2009 12:25  Aggiornato: 24/2/2009 12:25
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Faccio una semplice domanda alla redazione.

Interessa portare avanti una discussione su Simoncini o una discussione sulla cura per il cancro , tra le quali esiste anche quella di Simoncini ?

Sono mesi che si parla ogni tanto di Simoncini e non ho mai postato niente. Quando l'utente drdea ha postato questo

Inviato: 21/2/2009 13:49 Aggiornato: 21/2/2009 13:52

C'è qualcuno che è costretto dalle circostanze ad orientarsi sintetizzando il meglio che può dall'atteggiamento della scienza e da quello dell'indipendenza tentando di raggiungere un risultato concreto che si chiama DCA.

Mi sono incuriosito e ho trovato dei link molto interessati facendo una ricerca su google digitando DCA..

Ho capito che esistono delle realta' terapeutiche molto piu' "concrete" ( non voglio denigrare Simoncini ), supportate da studi e ricerche cliniche che non hanno avuto ricevuto l' interesse adeguato per continuare nel lungo cammino richiesto per arrivare alla approvazione e commercializzazione. E' questo lo scandalo immenso, dei ricercatori hanno condotto tutte le loro sperimentazioni secondo i crismi scientifici della scienza medica, che hanno ottenuto risultati importanti DIMOSTRATI, e nonostante cio' non riescono a far breccia, non nella case farmaceutiche che non hanno nessun dovere,ma negli enti pubblici come ISS CHE HANNO IL DOVERE di perseguire tutte le strade per la salute del cittadino.

fender207
Inviato: 24/2/2009 12:50  Aggiornato: 24/2/2009 12:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2008
Da: Babilonia
Inviati: 169
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ho capito che esistono delle realta' terapeutiche molto piu' "concrete" ( non voglio denigrare Simoncini ), supportate da studi e ricerche cliniche che non hanno avuto ricevuto l' interesse adeguato per continuare nel lungo cammino richiesto per arrivare alla approvazione e commercializzazione. E' questo lo scandalo immenso, dei ricercatori hanno condotto tutte le loro sperimentazioni secondo i crismi scientifici della scienza medica, che hanno ottenuto risultati importanti DIMOSTRATI, e nonostante cio' non riescono a far breccia, non nella case farmaceutiche che non hanno nessun dovere,ma negli enti pubblici come ISS CHE HANNO IL DOVERE di perseguire tutte le strade per la salute del cittadino.

è vero, ce ne sono tante.
dai monasteri di suore lucane fatte sloggiare perchè preparavano estratti di aloe vera e li distribuivano gratuitamente ai malati di tumore, ai ricercatori accreditati che sono stati messi a tacere: "prescrivete le medicine uficiali e fate poche domande, che le università ne sfornano tanti, di ricercatori".

le lobby hanno comprato tutto in questa società, la corruzione del sistema della grande meretrice in cui siamo immersi non ha limiti, e ormai la vita di chi stà fuori dal regime è di proprietà degli interni allo stesso, si può dedurre anche pensando che il debito procapite è dovuto a qualcuno.
e chi è il creditore?
l'oligarchia, che non ha alcun interesse nella nostra salute, ma è contenta se per morire finiamo in uno di quei centri (di cui il grande scienziato Umberto veronesi, al quale si deve la messa al bando della legge sulla libertà di scelta terapeutica,mi sembra, è maggior propietario in italia) che chiamano "accoglienza per gi ultimi momenti"

mio zio è morto in uno di questi, ed ho visto il funzionamento: distrutti dalla chemio, i malati vengono drogati con massicce dosi di morfina (estratta dall'oppio, prodotto in afghanistan, produzione decollata dopo l'invasione americana), e per questo devono pagare fior di milioni.

meglio che stare in una stanza d'ospedale?

«Quando guardo la storia sono pessimista, ma quando guardo la preistoria sono ottimista.»
Redazione
Inviato: 24/2/2009 12:54  Aggiornato: 24/2/2009 12:55
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
MANGOG: "Interessa portare avanti una discussione su Simoncini o una discussione sulla cura per il cancro"

Veramente io gli articoli li pubblico per quello.

Se poi c'è gente che ha tutto l'interesse a farle deragliare, e che "non riesce a discutere" senza infangare, io posso anche espellerli. Ma se poi ci sono altri, che sono ben felici del deragliamento, e preferiscono passare una settimana a parlare delle espulsioni, piuttosto che del cancro, io non posso farci nulla.

Pensa, ancora adesso fanno finta di non aver capito perchè avrei espulso wewe, pur di continuare a menarla. Dicono che non leggono più luogocomune, però ci scrivono sopra.

Hai presente, sputare nel piatto dove mangi?

Sta quindi a chi ci legge trarre le proprie conclusioni, io il mio dovere l'ho fatto.

Notturno
Inviato: 24/2/2009 12:55  Aggiornato: 24/2/2009 12:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Beh.... ci siamo.

Ne ho piene le palle.

Ne ho piene le palle di questo modo di fare.

REDAZIONE: hai tutta la mia stima per come hai gestito la faccendadell'11 settembre.

E te lo dico per l'ennesima volta, perché hai dato prova di estremo rigore e di una competenza enorme, oltre che di una dedizione che francamente trovo fuori del normale e splendida.

Ma la faccenda ddi Simoncini ha dell'incredibile....

Quel signore dice cose apertamente insensate.

Te lo hanno dimostrato in tutti i modi... legge male (se vogliamo essere benevoli) gli studi clinici e li reinterpreta in maniera illogica, non vera e del tutto lontana dal vero, reale, effettivo contenuto degli studi stessi.

E' effettivamente vero che l'industria farmaceutica lucra da fare schifo.

Lo fa nel peggiore dei modi: sulla pelle dei malati.

Poche azioni potrebbero essere più ignobili.

Seguirei e parteciperei con vivo interesse a discussioni che evidenzino questa ignominia.

Ma che Simoncini sia poco credibile è fin troppo evidente.

Quella faccenda evidenziata da weewee è esemplare.

Quelle critiche sul suo blog sono reali, ragionevoli e molto evidenti.

Quando ti si è chiesto di portare la prova che Simoncini fosse stato assolto dal reato di truffa tu hai postato una sentenza di archiviazione che non c'ntrava con la truffa, ma con un'altra faccenda.

Perché?

E' scorretto.

La domanda era semplice: hai le prove dell'assoluzione di Simoncini dal reato di truffa?

E tu, di tutta risposta, hai postato una sentenza che non c'entrava un cazzo.

In questo sito chiunque ha detto cose durissime e pesantissime sui cosiddetti "pezzi grossi".

Berlusconi mafioso, la Chiesa un'associazione a delinquere, Ratzinger un nazista, i nostri governanti dei truffator, ecc.

Non hai mai bannato nessuno per questo.

E secondo me hai fatto bene.

Ma..... si parla di Simoncini e.... ecco che scattano censure, ban, rigore assoluto, ecc.

Tu hai da sempre il mio nome e cognome, Massimo.

Ce l'hai nel mio indirizzo di mail con il quale mi sono iscritto a questo sito qualche anno fa.

Ho partecipato a molte discussioni.

Alcune le trovo serie e fondatissime, come la denuncia del comportamento osceno tenuto molte volte dalla Chiesa Cattolica (pedofilia, scuole per il massacro dei nativi d'america,ecc).

Altre francamente ridicole e fantascientifiche (come la faccenda di Sitchin).

Ma questo tuo comportamento su Simoncini è troppo sbagliato perché io possa accettarlo.

Non si possono usare due pesi e due misure.

Non ci sto.

Non ci sto anche per il ban (assurdo) riservato a ElwoodBlue, del quale ammiravo la capacità di esporre organicamente punti di vista che considero molto simili ai miei.

Per questo motivo, considerato che ritengo Simoncini in difetto, che ritengo estremamente probabile che egli dica delle immense cazzate e che non credo possibile che egli sia inconsapevole delle cazzate che dice, ti prego di considerare finita la mia esperienza qui.

Lo considero, con estrema probabilità, in malafede e ti invito, cordialmente a bannarmi.

Ti auguro, comunque, di continuare ad occuparti dell'11 settembre con la consueta serietà che lì hai saputo dimostrare e mi auguro che altri futuri sviluppi confermino ulteriormente le tesi da te riportate e che considero fondate.

Buona prosecuzione a tutti.

Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
carloooooo
Inviato: 24/2/2009 13:07  Aggiornato: 24/2/2009 13:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
"Avanti un altro."

florizel
Inviato: 24/2/2009 13:11  Aggiornato: 24/2/2009 13:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
gobbo
Citazione:
quello che Simoncini propone come minimo suscita un po’ di curiosità e stupore da qualsiasi parte lo si guardi. Curiosita perché la materia in atto e una cura che potrebbe salvare delle vite e stupore perché per chi ha una minima preparazione medica a qualsiasi livello, la semplicità di questa teoria mettendo al centro un fungo sembra inverosimile.

Quindi, scusami, dobbiamo concludere che se una teoria è “semplice” è anche infondata…?
Mentre invece, in campo medico, noi siamo “abituati” all’equazione teoria complicata=preparazione medica accertata, vero? E poiché ci si trova nell’impossibilità di dimostrare la teoria secondo cui il cancro sarebbe un fungo, dato che essa non è ufficialmente supportata dalla ricerca medica e quindi carente di “prove”, la si liquida come “semplicistica” ed “inverosimile”.
Non sarà che quanto più RESA complicata e poco interpretabile (o illustrabile) una teoria, è più facile la sostituzione della volontà (e degli interessi…) del mondo medico-scientifico alla volontà dei diretti interessati? In effetti, avviene la stessa cosa anche per qualsiasi evento sociale o politico: i grandi paroloni intimidiscono la gente, e determinano l’abitudine a delegare a chi ne sa più di noi…

E’ un gioco di specchi, o di circoli viziosi, a mio avviso…

Credo che relativamente alla salute ci siano molte più cose spiegabili facilmente di quanto non convenga all’intero apparato medico-sanitario, prima fra tutte le teorie sulla prevenzione delle malattie e delle patologie. Ma, evidentemente, prevenire significherebbe dover abdicare a “cure di massa” e smorzare di qualche livello la paura…

“Vaccini: Seminare la paura per raccogliere nuovi guadagni dalle persone sane?”

I vaccini, nello specifico, non c’entrano, ovviamente, con la teoria di Simoncini.
Però c’entrano per spiegarsi un attimo come funziona l’industria dei farmaci, e per chiedersi se sia la malattia il suo presupposto, o il contrario.

mangog
Citazione:
le case farmaceutiche sono potentissime, ma dove sta scritto che solo loro devono condurre le sperimentazioni ed i trial?


Lascio solo un paio dei tanti link sull’argomento:

“Secondo alcuni esperti, le pubblicazioni mediche specializzate costituiscono un estensione del braccio del marketing delle compagnie farmaceutiche”.

“Il Canadian Medical Association Journal ha pubblicato i risultati di un rapporto dell'Organizzazione mondiale della Sanità sui trial clinici condotti negli ultimi anni.”

Penso che solo quando saremo disposti a vedere la merda su cui regge l’industria della “sanità pubblica”, saremo forse in grado di capire anche perché le vie d’accesso “ufficiali” sono precluse a gran parte di medici e ricercatori oggi ritenuti “non credibili”.

Citazione:
dei ricercatori hanno condotto tutte le loro sperimentazioni secondo i crismi scientifici della scienza medica, che hanno ottenuto risultati importanti DIMOSTRATI, e nonostante cio' non riescono a far breccia, non nella case farmaceutiche che non hanno nessun dovere,ma negli enti pubblici come ISS CHE HANNO IL DOVERE di perseguire tutte le strade per la salute del cittadino.


Immaginiamo poi quando le sperimentazioni vengono ostacolate a priori, ed i crismi scientifici esistenti ribaditi come unica via alla ricerca.

Ho una domanda da porre a tutti, diffidenti/perplessi e non circa le teorie sulle cure contro il cancro cosiddette “alternative”: se tali teorie fossero supportate da pubblicazioni scientifiche, il fatto che secondo Simoncini il cancro è un fungo apparirebbe, eticamente e scientificamente, più plausibile?
Sarei lieta se qualcuno si degnasse di dare una risposta.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
CatOrcio
Inviato: 24/2/2009 13:18  Aggiornato: 24/2/2009 13:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/7/2008
Da:
Inviati: 109
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Credevo di saperlo, ma ora mi è sorto il dubbio:
Il tessuto delle metastasi è dello stesso tipo del tumore primario, o di quello della nuova zona colonizzata?

kataclisma
Inviato: 24/2/2009 13:22  Aggiornato: 24/2/2009 13:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/12/2008
Da:
Inviati: 325
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Ho una domanda da porre a tutti, diffidenti/perplessi e non circa le teorie sulle cure contro il cancro cosiddette “alternative”: se tali teorie fossero supportate da pubblicazioni scientifiche, il fatto che secondo Simoncini il cancro è un fungo apparirebbe, eticamente e scientificamente, più plausibile?

Per quanto mi riguarda una pubblicazione in assoluto non mi cambia nulla, vorrei leggerla e potermi in qualche modo convincere della bontà della stessa, allo stesso modo di come vorrei tutte le informazioni possibili sull' ipotesi di Simoncini, e purtroppo finora sono più le cose che non convincono che quelle che convincono, e non perchè lo dice qualcuno che dice di essere un medico, o perchè non ci sono pubbliacazioni, ma perchè con un po' di lucidità ed apertura mentale è facile rendersene conto.

E' preferibile essere ottimisti e avere torto, piuttosto che pessimisti e aver ragione.
Einstein
strang
Inviato: 24/2/2009 13:28  Aggiornato: 24/2/2009 13:28
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
cavolo sigmatau sei troppo in gamba come investigatore!!
quasi quasi ho paura che tu possa diventare un debumker un giorno!!
averti contro sarebbe un disastro!
continuate così ragazzi e smascheriamo questi debumker: anche se qui stiamo postando un po' troppo di offtopik alla fine stiamo dimostrando che la libertà c'è, è come se c'è!

strang
Inviato: 24/2/2009 13:31  Aggiornato: 24/2/2009 13:31
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: Sandman Inviato: 24/2/2009 11:52:22 carlooo in base a quello che hai affermato poco fa,cioè che non è detto che wewee sia medico,non trovi assurdo che la sua cacciata abbia suscitato questa ondata di indignazione stile "editto di Sofia('è stata cacciata una persona competente!!!')".Se costui è solo una persona qualsiasi(cosa che non escludi),perchè dovrei dar conto più alle sue parole che a quelle di di kafka55 che è E' un medico e dice di essere vivo dopo aver seguito il metodo Simoncini?

e aggiungerei che kafka55 è stato pure calunniato di omicidio, truffe, ecc. questo vuol dire che se l'hanno incastrato un motivo c'era no? probabilmente stava dando fastidio a troppi la sua scoperta...

Skabrego
Inviato: 24/2/2009 13:32  Aggiornato: 24/2/2009 13:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ciao Florizel


Citazione:
Ho una domanda da porre a tutti, diffidenti/perplessi e non circa le teorie sulle cure contro il cancro cosiddette “alternative”: se tali teorie fossero supportate da pubblicazioni scientifiche, il fatto che secondo Simoncini il cancro è un fungo apparirebbe, eticamente e scientificamente, più plausibile?
Sarei lieta se qualcuno si degnasse di dare una risposta.


Non credo, sulle pubblicazioni può finire di tutto.
Al massimo potrebbe incuriosire qualche addetto ai lavori, qualcuno che magari potrebbe portare avanti la ricerca.
La questione è semplice: abbiamo davanti quello che può o essere il più grande medico della storia dell'umanità, un premio nobel sicuro, o un cialtrone.
Se la sua terapia venisse adottata e praticata anche da qualche altro medico, medico radiato o chiunque abbia la voglia, avremmo già un passo avanti e così via...

Sulla questione del complottone sono sempre più dubbioso: Yamamoto mi sembra MOOOLTO più "pericoloso" di Simoncini...eppure spazio l'ha trovato.

Resta che bisognerebbe parlare sui fatti, magari indagando e spulciando le critiche contro quest'uomo, vedere quali sono le prove, ecc...
Il fatto che non ci sia una visione comune può solo dare frutti migliori.

EDIT

P.S.: è impossibile definirsi scettici sulle terapie alternative: non si è ancora trovata una "ufficiale" che funzioni!
Tutto questo trambusto sulla chemio mi sembra eccessivo, visto che ormai tutti, medici e non, conoscono la sua dannosità, ormai tutti vanno a tentoni con sperimentazioni una dietro l'altra.

strang
Inviato: 24/2/2009 13:38  Aggiornato: 24/2/2009 13:38
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@skabrego

no, è più pericoloso il Dottor Tullio Simoncini perché la sua cura non ha bisognodi cause farmaceutiche e la possono sperimentare tutti senza dover ricorrere neanche ad un ospedale.
Quello del Dottor Tulilo Simonciniè un miracolo vero e proprio, altro che nobel, se la chiesa fosse più pulita e meno corrotta lo farebbero santo...

strang
Inviato: 24/2/2009 13:42  Aggiornato: 24/2/2009 13:42
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: Notturno Inviato: 24/2/2009 12:55:41 Beh.... ci siamo. Ne ho piene le palle. Ne ho piene le palle di questo modo di fare. REDAZIONE: hai tutta la mia stima per come hai gestito la faccendadell'11 settembre. E te lo dico per l'ennesima volta, perché hai dato prova di estremo rigore e di una competenza enorme, oltre che di una dedizione che francamente trovo fuori del normale e splendida. Ma la faccenda ddi Simoncini ha dell'incredibile.... Quel signore dice cose apertamente insensate. Te lo hanno dimostrato in tutti i modi... legge male (se vogliamo essere benevoli) gli studi clinici e li reinterpreta in maniera illogica, non vera e del tutto lontana dal vero, reale, effettivo contenuto degli studi stessi. E' effettivamente vero che l'industria farmaceutica lucra da fare schifo. Lo fa nel peggiore dei modi: sulla pelle dei malati. Poche azioni potrebbero essere più ignobili. Seguirei e parteciperei con vivo interesse a discussioni che evidenzino questa ignominia. Ma che Simoncini sia poco credibile è fin troppo evidente. Quella faccenda evidenziata da weewee è esemplare. Quelle critiche sul suo blog sono reali, ragionevoli e molto evidenti. Quando ti si è chiesto di portare la prova che Simoncini fosse stato assolto dal reato di truffa tu hai postato una sentenza di archiviazione che non c'ntrava con la truffa, ma con un'altra faccenda. Perché? E' scorretto. La domanda era semplice: hai le prove dell'assoluzione di Simoncini dal reato di truffa? E tu, di tutta risposta, hai postato una sentenza che non c'entrava un cazzo. In questo sito chiunque ha detto cose durissime e pesantissime sui cosiddetti "pezzi grossi". Berlusconi mafioso, la Chiesa un'associazione a delinquere, Ratzinger un nazista, i nostri governanti dei truffator, ecc. Non hai mai bannato nessuno per questo. E secondo me hai fatto bene. Ma..... si parla di Simoncini e.... ecco che scattano censure, ban, rigore assoluto, ecc. Tu hai da sempre il mio nome e cognome, Massimo. Ce l'hai nel mio indirizzo di mail con il quale mi sono iscritto a questo sito qualche anno fa. Ho partecipato a molte discussioni. Alcune le trovo serie e fondatissime, come la denuncia del comportamento osceno tenuto molte volte dalla Chiesa Cattolica (pedofilia, scuole per il massacro dei nativi d'america,ecc). Altre francamente ridicole e fantascientifiche (come la faccenda di Sitchin). Ma questo tuo comportamento su Simoncini è troppo sbagliato perché io possa accettarlo. Non si possono usare due pesi e due misure. Non ci sto. Non ci sto anche per il ban (assurdo) riservato a ElwoodBlue, del quale ammiravo la capacità di esporre organicamente punti di vista che considero molto simili ai miei. Per questo motivo, considerato che ritengo Simoncini in difetto, che ritengo estremamente probabile che egli dica delle immense cazzate e che non credo possibile che egli sia inconsapevole delle cazzate che dice, ti prego di considerare finita la mia esperienza qui. Lo considero, con estrema probabilità, in malafede e ti invito, cordialmente a bannarmi. Ti auguro, comunque, di continuare ad occuparti dell'11 settembre con la consueta serietà che lì hai saputo dimostrare e mi auguro che altri futuri sviluppi confermino ulteriormente le tesi da te riportate e che considero fondate. Buona prosecuzione a tutti.

E chi ce lo dice che no sei un debumker che si è iscritto apposta per aspettare il momento opportuno e poi colpire dall'interno?
se così è, infatti, si spiega il tuo atteggiamento apparentemente razionale!!!

fefochip
Inviato: 24/2/2009 13:42  Aggiornato: 24/2/2009 13:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/11/2005
Da: roma
Inviati: 7005
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Ne ho piene le palle.



concordo
per me questo tread è chiuso

più che "scoprirla" la verità si "capisce", inutile quindi insistere piu di tanto
Io_sono
Inviato: 24/2/2009 13:43  Aggiornato: 24/2/2009 13:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Cito Notturno, ma mi sembra sintomatico di tanti qui dentro:

Citazione:
Ho partecipato a molte discussioni.

Alcune le trovo serie e fondatissime, come la denuncia del comportamento osceno tenuto molte volte dalla Chiesa Cattolica (pedofilia, scuole per il massacro dei nativi d'america,ecc).

Altre francamente ridicole e fantascientifiche (come la faccenda di Sitchin).

Ma questo tuo comportamento su Simoncini è troppo sbagliato perché io possa accettarlo.

Non si possono usare due pesi e due misure.

Non ci sto.


Mi sembra tanto che a voi, grandi vecchi del sito e nuovi che siete esplosi in sta situazione, va tutto strabene quando si spara su quelli contro cui sparano tutti: la Chiesa (tutta senza distinzioni e grazie tante se io sono credente e quando parlate di Chiesa in quel modo generico offendete anche me), il potere (che poi qualcuno quegli stronzi avrà pure dovuto votarli, e ho l´idea che qualcuno stia anche tra voi), gli USA, Israele etc etc.
MA, quando si rompono le vostre convinzioni, i vostri dogmi, con delle testimonianze che, innanzitutto, servono a far svegliare le coscienze, a far dire: oh, forse c´è un´altra possibilità, forse le cose non sono proprio come ce le raccontano, allora esplodete.

Io una posizione su questa questione non ce l´ho.
Troppo complicato per me da capire, sono ing non medico e di medicina non so assolutamente nulla.
Ma ci sono persone, come per es. il dott. Lombardo, che hanno vissuto questa cosa. È un medico, sa di cosa parla, basta leggere i suoi post.
Io le ascolto e rifletto su queste cose.
Poi la scelta sta a me. Massimo non ha mai affermato che questa fosse la cura ultimativa sul cncro. Ha sempre e solo detto che questa era una possibilità, da lui sperimentata personalemente su sua madre.

Non è un dogma di fede.
Invece poi spuntano i vari soloni tipo Weewee, che si spacciano per medici e probabilmente medici non sono (questa non è truffa, fenomeni???) pronti a sputare sentenze. Poi leggi i resoconti del pagliaccio ed è chiaro che ne capisce tanto quanto me, solo che conosce un paio di termini tecnici in più, che tanto fanno figo.

Questo a me fa incazzare. E ve lo dice uno che ha visto sua zia guarire da un tumore tramite chemio, esattamente un anno fa.
Quindi a me non viene neppure in tasca nulla a sostenere Simoncini, visto che avrei l´esempio di mia zia sotto gli occhi.

Così come non va in tasca niente a coloro i quali hanno fatto quelle testimonianze.

La cura Simoncini non sarà certamente l´ultima verità sulla lotta al cancro. È solo una possibile, plausibile,magari no sempre efficace cura al cancro. Come ce ne sono altre.
Massimo ha sperimentato personalmente questa e ha portato la sua esperienza.
DOVE CAZZO STA IL PROBLEMA?????

Per voi é sempre bello rompere i mondi, le convinzioni, il rispetto per gli altri.
Quando capita a voi però tutti a strillare al regime.

Fottetevi.

(notturno, non ce l´ho con te personalmente, ho solo preso il tuo post che mi sembrava significativo)


EDIT: l´unica cosa su cui concordo del post di Notturno è la questione del certificato di Archiviazione. Lí Massimo, secondo me hai fatot un autogol clamoroso.
Non perchè sia in realtà importante che lui sia stato condannato (guarda caso è lo stesso identico argomento - al contrario- che i seguaci di Silvio adoperano per scagionarlo: "Lui? Non è mai stato condannato!!". E adesso provate a contestarmi questa affermazione...), quanto il fatto che, mostrando un´archiviazione per un´altro processo/reato, hai dato modo loro di proseguire nella loro diatriba dal punto di vista legale.
Che non era assolutamente di nostro interesse. (come dimostrato per il caso Berlusconi....)

Io_sono
Inviato: 24/2/2009 13:46  Aggiornato: 24/2/2009 13:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
P.S.: è impossibile definirsi scettici sulle terapie alternative: non si è ancora trovata una "ufficiale" che funzioni!
Tutto questo trambusto sulla chemio mi sembra eccessivo, visto che ormai tutti, medici e non, conoscono la sua dannosità, ormai tutti vanno a tentoni con sperimentazioni una dietro l'altra.


Già, peccato che ti propongano sempre e solo la chemio. Una terapia alternativa, mai...
Sa´l cazzo...

Notturno
Inviato: 24/2/2009 13:53  Aggiornato: 24/2/2009 13:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Il "cazzo di problema" sta nel fatto che cita studi scientifici in maniera fasulla.

A te non dice niente?

Il "cazzo di problema" sta nel fatto che non conosciamo il cancro, non lo sappiamo perché nasce, perché sparisce e cosa lo cura.

Sappiamo alcune cose e male.

L'idea di Simoncini potrebbe essere giusta.

Ma se usa sistema fasulli allora io smetto di credergli.

E fin qui sarebbe semplice.

Ma se uno dice "Mia zia è guarita grazie al metodo Simoncini" allora le cose sono diverse.

Allora si stanno portando dati non completi o "falsi" (come quelli che weewee ha confutato nel suo blog e che ha confutato solo li' proprio perché da qui era stato, nel frattempo espulso).

E se tu aiuti qualcuno che io considero in mala fede a proporre cure assurde a malati di cancro,allora fai qualcosa di grave.

Anzi, io credo che sia gravissimo.

Ti sembra così assurdo?

Se ti dicessi che bere benzina ti fa bene, tu mi rideresti in faccia. E la cosa finirebbe li'. Non ci sarebbe, appunto, nessun "cqazzo di problema".

Ma se sei malato di cancro e sai che sei a un passo dalla morte, e se qualcuno ti dicesse: "Guarda che mio zio, bevendo benzina, è guarita dal cancro" allora sarebbe grave, anzi gravissimo.

Capito dove sta il "cazzo di problema"?

E scusa, non cel'ho con te.

Ce l'ho con quelli che fanno quelle cose gravi o gravissime.

E poi bannano quelli che non sono d'accordo.

Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
redna
Inviato: 24/2/2009 13:55  Aggiornato: 24/2/2009 14:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Già, peccato che ti propongano sempre e solo la chemio. Una terapia alternativa, mai... Sa´l cazzo...


nota anche se un sito scrive qualcosa a favore della medicina alterntiva nella cura del cancro c'è sempre chi arriva - armato di tutto punto e con tutte le cognizioni del caso - a dire che NON C'E' NULLA DI VERO.

Da qui si capisce che MENO costa la cura PIU' si combatte chi la propone
D'altra parte quando si costruiscono centri, ospedali e macchinari per la chemio qualcuno li deve pur usare e ci deve essere un profitto ....mica sono enti benefici!!!!

***
Citazione:
Ma se sei malato di cancro e sai che sei a un passo dalla morte, e se qualcuno ti dicesse: "Guarda che mio zio, bevendo benzina, è guarita dal cancro" allora sarebbe grave, anzi gravissimo.

e se ti dicessero veramente che cosa mettono ù nell'organismo con la chemio ad un malato di cancro, faresti la chemio?
Se ti dicono: ti facciamo la chemio perchè UFFICIALMENTE questa è la cura, allora dici che va bene ( e non sai nemmeno quanti veleni ti cacciano nell'organismo...)
se qualcuno ti dice qualcos'altro che non siano i veleni UFFICIALI allora dici che fa male. In base a che cosa scegli la cura?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
mangog
Inviato: 24/2/2009 13:59  Aggiornato: 24/2/2009 14:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:


florizel Inviato: 24/2/2009 13:11 Aggiornato: 24/2/2009 13:11

Ho una domanda da porre a tutti, diffidenti/perplessi e non circa le teorie sulle cure contro il cancro cosiddette “alternative”: se tali teorie fossero supportate da pubblicazioni scientifiche, il fatto che secondo Simoncini il cancro è un fungo apparirebbe, eticamente e scientificamente, più plausibile



Io ho cominciato 2 giorni fa a postare qualcosa in questo 3d, anche se sono mesi che ogni tanto si discute di Simoncini e del suo bicarbonato.
Anche se ho un fratello oncologo piu' di tanto non mi interessava un' argomento come il cancro.

Ho trovato il post di drdear molto illuminante, perche' tra le due cattedrali, medicina ufficiale, anche dogmatica ed i quaraquaqua'( non intendo Simoncini ) esiste una terza via, come ben indicato nel sito della DCA.
Personalmente sapere che il cancro e' causato da un fungo o da un virus o da un batterio o dal fumo lo ritengo marginale rispetto al sapere che un certo Yamamoto ha riscoperto la piu' potente arma contro il cancro, il nostro stesso sistema immunitario opportunamente stimolato, cioe' i macrofagi che letteralmente mangiano le cellule tumorali.
Mio fratello oncologo me lo aveva detto tempo fa che la ricerca per sconfiggere il cancro si sta spostando all'immunologia.
La scoperta di Yamamoto e' stata la conferma di quanto diceva mio fratello e soprattutto la conferma che si puo' fare qualcosa di diverso rispetto alla chemioterapia classica per combattere il cancro.

Vuoi confrontare le pubblicazioni sulle piu' prestigiose riviste con il niente?.. ma per piacere

E con questo nemmeno Yamamoto sta ricevendo il giusto interesse, e nonostante il pulpito dal quale Yamamoto "DICE" a tutto il mondo che il cancro si puo' sconfiggere, nessuno dell' establishment medico sta facendo qualcosa. Ricerche pubblicate su PUBMED del National Institute of Health, cioe' l'establishment, che vengono autosnobbate lo stesso. E' FOLLIA PER ME.
E' questo lo scandalo.. leggi qualcosa sul DCA.

Mazzucco ha fatto bene a sollevare il "problema" di Simoncini-cura per il cancro, ma la causa di Simoncini e' persa almeno per me , perche' anche il piu' sprovveduto dei ricercatori sa che e' un obbligo la divulgazione e la pubblicazione delle proprie scoperte peer-review (che non e' altro che sottoporre alla revisione di altri medici e ricercatori le proprie scoperte prima della pubblicazione ).

Cerchiamo di stare nei binari della scienza senza oscillare dal dogmatismo scientifico, oltremodo dannoso, alla pura incoscienza.

Ribelle
Inviato: 24/2/2009 13:59  Aggiornato: 24/2/2009 13:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 216
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Io credo - e lo dico assai seriamente - che sarebbe una buona cosa se alle regole esistenti ne venisse aggiunta un altra semplice semplice: “Qualunque critica rivolta al sito o al suo responsabile è causa di ban immediato e definitivo.”. Penso che tale regola ci libererebbe immediatamente da un’infinità di polemiche inutili (e spesso strumentali) ed avrebbe il pregio di essere chiara per tutti. Chi non vuole stare su Luogocomune - così com’è - non ha nessun obbligo a starci. Se qualcuno aspira al “sito perfetto” può tranquillamente provare a costruirselo da solo (rendendosi conto di persona quanto sia facile realizzarlo). E chi invece ha piacere di restarci non dovrebbe sorbirsi gli infiniti pipponi che invece ultimamente sempre più spesso ammorbano l’atmosfera.

Io_sono
Inviato: 24/2/2009 14:03  Aggiornato: 24/2/2009 14:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Il "cazzo di problema" sta nel fatto che cita studi scientifici in maniera fasulla.

A te non dice niente?

Il "cazzo di problema" sta nel fatto che non conosciamo il cancro, non lo sappiamo perché nasce, perché sparisce e cosa lo cura.

Sappiamo alcune cose e male.

L'idea di Simoncini potrebbe essere giusta.

Ma se usa sistema fasulli allora io smetto di credergli.

E fin qui sarebbe semplice.

Ma se uno dice "Mia zia è guarita grazie al metodo Simoncini" allora le cose sono diverse.


Allora, amico caro, per piacere deciditi...
Se sul cancro non sapppiamo che poco o nulla allora la cura di Simoncini vale tanto quanto la chemio.
I miei riferimenti a weewee erano proprio al suo blog. Su qui ha solo insultato, sin dal primo post, senza portare uno straccio di prova. Già sintomo del metodo dell´elemento...

L´ultima frase citata mi sembra da schiaffi:
Stai forse affermando che Massimo ha VOLUTAMENTE mentito riguardo la situazione di sua madre, la sua malattia e la sua guarigione?
Se è così allora fai bene ad andartene. Un conto è non essere d´accordo, un conto è dare del bugiardo a una persona..
Che cazzo ci fai ancora su sto sito se il suo proprietario è un bugiardo, per giunta infame se scherza sulla salute di sua madre?

Bye bye notturno, torna alla tua caccia ai preti pedofili, al Vaticano assassino, mafioso etc etc.. troverai tanta compagnia là fuori..



EDIT:
quella della benzina per curare il cancro me l´ero proprio persa... Considerando cosa ti danno nella chemio e in cosa consiste la cura Simoncini, forse questa cagata bestiale te la potevi davveo risparmiare. Autogol clamoroso..
Ribadisco i saluti

Notturno
Inviato: 24/2/2009 14:05  Aggiornato: 24/2/2009 14:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

E chi invece ha piacere di restarci non dovrebbe sorbirsi gli infiniti pipponi che invece ultimamente sempre più spesso ammorbano l’atmosfera.


...come se fosse una medicina cui si è obbligati da apposita prescrizione medica.



Io resto poco ancora, qui, Ribelle, sono in attesa del ban.

Pero' mica ti capisco: se una cosa ti risulta indigesta ti basterebbe non cibartene, no?

O e' troppa fatica?

Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
Notturno
Inviato: 24/2/2009 14:11  Aggiornato: 24/2/2009 14:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/8/2008
Da:
Inviati: 1920
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Se sul cancro non sapppiamo che poco o nulla allora la cura di Simoncini vale tanto quanto la chemio.

Si, ma sappiamo che Simoncini bara con gli studi medici. Stai trascurando questo piccolo "dettaglio".



Citazione:

L´ultima frase citata mi sembra da schiaffi:
Stai forse affermando che Massimo ha VOLUTAMENTE mentito riguardo la situazione di sua madre, la sua malattia e la sua guarigione?
Se è così allora fai bene ad andartene. Un conto è non essere d´accordo, un conto è dare del bugiardo a una persona..
Che cazzo ci fai ancora su sto sito se il suo proprietario è un bugiardo, per giunta infame se scherza sulla salute di sua madre?


Ah, ti sembra "da schiaffi", eh?

Beh, ascolta.

Non si tratta di malafede da parte di Mazzucco.

Ma di basare le proprie convinzioni su un elemento CERTO: Simoncini legge male gli studi medici che cita e LI CITA MALE e su quegli studi medici (citati male) lui FONDA le proprie convinzioni "mediche".

Tu ti fideresti di uno così?????

E se ti accorgi che fa queste cose lo consiglieresti a chi rischia di morire di cancro, sconsigliandogli, nel contempo, la chemio che, A VOLTE, funziona?

Dimmelo, per favore. Lo faresti?????

Mi chiedi che ci faccio qui?

Mi sto facendo bannare, PROPRIO perché questa cosa NON MI PIACE!

Non mi piace che venga negata la parola a chi sta mostrando le cazzate di Simoncini e nel contempo consente di tutto e di più verso gli altri.

Chiunque! Purché non sia Simoncini!

Non mi va giù.

Citazione:

Bye bye notturno, torna alla tua caccia ai preti pedofili, al Vaticano assassino, mafioso etc etc.. troverai tanta compagnia là fuori..


Bye bye a te. Resta in compagnia dei tuoi preti pedofili. Sono certo che li apprezzi più di me.

Rende Encomiabili Dire No A
Religiosi Orpelli. Mentire Provoca Eccidii.
(Stefano Bartezzaghi)
Skabrego
Inviato: 24/2/2009 14:13  Aggiornato: 24/2/2009 14:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Mangog


Citazione:
Personalmente sapere che il cancro e' causato da un fungo o da un virus o da un batterio o dal fumo lo ritengo marginale rispetto al sapere che un certo Yamamoto ha riscoperto la piu' potente arma contro il cancro, il nostro stesso sistema immunitario opportunamente stimolato, cioe' i macrofagi che letteralmente mangiano le cellule tumorali.


Di recente, parlando con un amico, ho scoperto anch'io questi simpatici macrofagi.
Mi ha stupito il fatto che, se ci si informa un filino, si scopre che ogni giorno, migliaia di cellule tumorali vengono fagocitate da queste cellule spazzine.
Nel corpo di chiunque, indipendentemente dallo stile di vita, si formano questi "errori" che vengono ovviati dal corpo stesso. Uno dei principali motivi per cui il cancro si manifesta soprattutto negli adulti dovrebbe essere il naturale declino del sistema immunitario con l'avanzare dell'età, aggiunto ai mille fattori di "danno" che comporta il vivere in sè (dall'inquinamento alle medicine, ecc...).

P.S.: se aprissimo un forum a riguardo? anche perchè qui si fa fatica a parlare...

Ribelle
Inviato: 24/2/2009 14:16  Aggiornato: 24/2/2009 14:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 216
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Notturno
Citazione:
...come se fosse una medicina cui si è obbligati da apposita prescrizione medica.



Io resto poco ancora, qui, Ribelle, sono in attesa del ban.

Pero' mica ti capisco: se una cosa ti risulta indigesta ti basterebbe non cibartene, no?

O e' troppa fatica?

Rovina l’atmosfera generale, ma lo sai benissimo da te. E lo sanno anche diversi altri. Anzi, parrebbe proprio che per alcuni sia precisamente questo il reale obbiettivo della loro partecipazione al sito.

Comunque, come qualunque adulto libero e consapevole, non ti è evidentemente necessario aspettare che qualcuno ti costringa tramite il ban ad adeguarti alle tue stesse deliberazioni. Ne hai le palle piene di stare su Luogocomune? Vai. Non mi pare che nessuno ti stia trattenendo.

Io_sono
Inviato: 24/2/2009 14:17  Aggiornato: 24/2/2009 14:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Hai forse letto la testimonianza del DOTTOR Lombardo?
hai letto le sue parole nel thread pposito, dove, DA SOLO, è in grado di leggere delle TAC e capire cosa è un melanoma oppure no?

Oppure tu sei un oncologo e puoi definire tu da solo cosa è cancro e cosa no?

Sinceramente i preti pedofili li manderei al rogo, non mi avessero insegnato a perdonare 70 volte 7...
E grazie anche per avermi dato del pedofilo... Dimostra ancora una volta la tua elevata statura morale.

Alla tua

fender207
Inviato: 24/2/2009 14:35  Aggiornato: 24/2/2009 14:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/10/2008
Da: Babilonia
Inviati: 169
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Personalmente sapere che il cancro e' causato da un fungo o da un virus o da un batterio o dal fumo lo ritengo marginale rispetto al sapere che un certo Yamamoto ha riscoperto la piu' potente arma contro il cancro, il nostro stesso sistema immunitario opportunamente stimolato, cioe' i macrofagi che letteralmente mangiano le cellule tumorali.


esatto.
è dimostrato che le nano particelle prodotte dalle combustioni ad alta temperatura (quelle esposte da grillo,per intenderci), uccidono i macrofagi che le trovano poco commestibili.
gli stessi macrofagi che solitamente si liberano di funghi e grossi batteri, come la candida trovata nei pazienti.


2+2=

«Quando guardo la storia sono pessimista, ma quando guardo la preistoria sono ottimista.»
sigmatau
Inviato: 24/2/2009 17:09  Aggiornato: 24/2/2009 17:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ragazzi buondì…
… diciamo che la domanda ‘il cancro è un fungo oppure qualcos’altro?…’ ha iniziato ad incuriosire anche me e, da assoluto incompetente quale io sono, ho azzardato un timido ‘approccio’ all’argomento…

Nel corso di questo ‘approccio’ non ci è voluto molto tempo per ‘scoprire’ che la ipotesi ‘cancro=fungo’ è datata di oltre cent’anni come si può leggere in…

http://www.newtreatments.org/newcancer

… da cui riporto…

Cancer is a fungus!…

Now the real question: what is cancer and what causes human cells to transform into cancer cells. As Otto Warburg showed, cancer thrives in an anaerobic environment. In 1903 Enderlein and Schmitt proved that cancer was in fact a fungus. They cultured the fungus Mucor Racemosus Fresen from tumor cells. With access to a biology lab you or any other scientist not beholden to political or economical agendas can duplicate this experiment at any time…


Da notare ovviamente quanto da me sottolineato: [scientist] not beholden to political or economical agendas… ovviamente

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
dolll
Inviato: 24/2/2009 17:21  Aggiornato: 24/2/2009 17:21
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 28
 Re: Libertà di parola su luogocomune
ARTICOLO: Citazione:
Non è la prima volta sul sito che si scatenano le proteste, per l'espulsione di un utente che si trovava in quel momento al centro della discussione. Ogni volta che accade, vengo accusato da qualcuno di "eliminare le voci contrarie alla mia”


IO, PRIMO COMMENTO: Citazione:
Mettiamola così: quante volte è accaduto che sia stato espulso un utente che era in quel momento al centro della discussione ed aveva la tua stessa opinione?


IO, GIORNI DOPO: Citazione:
Mi dispiace ripetermi, ma vorrei davvero una risposta alla mia domanda. Dato che il regolamento è tutt'altro che inequivocabile ed è soggetto ad interpretazione, dato che questo interpretare è la causa di questo discutere, ti torno a chiedere: quante volte è accaduto che sia stato espulso un utente che era in quel momento al centro della discussione ed aveva la tua stessa opinione? Se è accaduto un numero di volte paragonabile alle volte in cui è accaduto che sia stato espulso un utente con opinioni opposte alle tue, allora non è questo il discriminante. Ma se è accaduto un numero di volte molto più basso, o addirittura mai o una sola volta, forse potremmo aver trovato una chiave di lettura. Potresti rispondermi, per cortesia?


IO, ORA: Non avendo ancora alcuna risposta, avanzo una ipotesi: non è MAI SUCCESSO.

tiburon
Inviato: 24/2/2009 20:20  Aggiornato: 24/2/2009 20:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/11/2007
Da:
Inviati: 150
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Semplicemente scandaloso:

Sia nell'articolo che nelle discussioni l'unica cosa che emerge è un gruppo di fanatici volutamente miopi verso delle prove che LORO STESSI HANNO FORNITO CAZZO!!!!

WeWee (medico, eroe, fenomeno, debunker, idiota, smerdatore o quant'altro) non ha fatto altro che EVIDENZIARE UN CLAMOROSO FALSO SUL FILMATO CHE MAZZUCCO HA PUBBLICATO.

OVUNQUE, ripeto: OVUNQUE la cosa sarebbe stata smontata come una bufala clamorosa con trionfalismi e squilli di tromba; ed a parti invertite lo stesso Mazzucco avrebbe liquidato la cosa con una superiorità snob.

A ME NON FREGA UN CAZZO DELLE VICENDE GIUDIZIARIE DI SIMONCINI: POSSO COMUNQUE AFFERMARE CHE FINCHE' NON PROVA CHE LA CANDIDA GENERA I TUMORI QUELLO CHE AFFERMA E' QUANTOMENO OPINABILE, SICURAMENTE DUBBIO!

chi afferma delle cose senza prove va bannato?

Massimo: banna il tuo tanto caro utente perchè affrema che il tumore è bianco per la candida e non cerca neppure tracce di candida nel tumore.

Adesso fatevi tutti i pompini che vi pare ed autocompiacetevi, per quello che mi riguarda la credibilità di questo popò di simposio scema a causa di nomi che non faccio per dignità.

Inoltre per le buone cause mi sono già esposto, e trovate la mia mail sui thread precendenti buon proseguimento a chi vuole

ed ora la pallottola per me.

addio forum ingrato

SIMONCINI E' UN COGLIONE!!!

carloooooo
Inviato: 24/2/2009 20:26  Aggiornato: 24/2/2009 20:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
"Avanti un altro."

Linucs
Inviato: 24/2/2009 22:42  Aggiornato: 24/2/2009 22:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Va anche detto che, per quanto possa essere interessante il dibattito sull'origine e sulla cura del cancro, si è tralasciato un dettaglio molto importante; ovvero, che il cancro ha principalmente origine dal nostro stile di vita ormai del tutto avulso dai Ritmi Naturali, e che non va "curato" con l'intolleranza bensì "compreso" in quanto Stile di Vita Alternativo della Cellula.

Il male va prevenuto con un approccio più olistico ed armonioso all'Essere Umano, inteso come Entità Anche Spirituale oltre che come Mero Mezzo Meccanico, negando quindi il nichilismo minimalista tipico del positivismo scientista, ma rifiutando anche i pregiudizi bigotti tipici di tutte le religioni, tranne ovviamente quelle con gli avvocati più cazzuti. Bando alle baggianate dunque, e curiamo il cancro così come dovremmo curare ogni altra malattia: con l'Amore Fraterno e la Comprensione, che sono una Finestra sull'Amore Universale che Permea il Creato Tutto. Le cellule del cancro, una minoranza rispetto alle cellule cosiddette sane secondo lo stereotipo borghese, semplicemente adottano uno stile riproduttivo che ci nuoce solo perché siamo troppo attaccati a modelli di presunta normalità che in natura non esistono, come ci dimostra la presenza di unicorni albini nella traduzione apocrifa della Bibbia da parte di Nostradamus dopo un trip spirituale di peyote.

Redazione
Inviato: 25/2/2009 0:01  Aggiornato: 25/2/2009 0:10
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
NOTTURNO: Ti vedo molto agitato, al punto di fare confusione su cose molto semplici.

Citazione:
Ma..... si parla di Simoncini e.... ecco che scattano censure, ban, rigore assoluto, ecc.


Non c’è nessuna CENSURA. Ciascuno può dire ciò che vuole, ideologicamente parlando. Semplicemente non puoi dare del truffatore a qualcuno (che fra l’altro è iscritto al sito, esattamente come te) senza portare prove concrete.

Una sentenza di tribunale non è una prova concreta, altrimenti Sacco e Vanzetti sarebbero PER FORZA colpevoli .

Cosa c’è di così difficile da capire?

Se non ti piace la regola è un conto, ma la censura qui non c’entra nulla, e tutti questi isterismi meno ancora.

Dopotutto, mi pare che questo l'abbia scritto tu: "Pero' mica ti capisco: se una cosa ti risulta indigesta ti basterebbe non cibartene, no?"

Pare che sia molto più facile dare consigli agli altri che non metterli in pratica noi stessi.

Redazione
Inviato: 25/2/2009 0:03  Aggiornato: 25/2/2009 0:03
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
"Simoncini è un coglione."

Coglione è chi si crede più importante del problema che stiamo trattando.

Redazione
Inviato: 25/2/2009 0:06  Aggiornato: 25/2/2009 0:06
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
IO_SONO: Ti ringrazio per i tuoi interventi, ragionati e accorati insieme. Ma qui la ragion logica ha da tempo lasciato spazio all'isteria di coloro che si sentono mancare il terreno sotto i piedi.

Lascia che si affondino da soli, stanno già facendo un egregio lavoro.

Redazione
Inviato: 25/2/2009 0:25  Aggiornato: 25/2/2009 0:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Dimenticavo di rispondere (non so più a chi) sulla faccenda del certificato che ho postato.

Io non seguo le vicende legali di Simincini, non so quali e quante procedure abbia avuto, e non mi interessano.

Ho postato quello che avevo perchè pensavo che l'accusatore si riferisse a quello, e non certo "per presentare una sentenza al posto di un'altra". Non sono nè in malafede, nè così coglione da fare una cosa del genere.

strang
Inviato: 25/2/2009 4:04  Aggiornato: 25/2/2009 4:05
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Però Massimo l'esempio di Sacco e Vanzetti non c'entra nulla visto che sono stati sì giudicati da un tribunale, ma quasi un secolo fa ed in america.
Ovvero, non nello stesso sistema giuridico che regola le interazioni fra noi e simoncini. Noi e lui facciamo parte, volente o nolente, di un ordinamento giuridico che contribuisce, mediante i suoi procedimenti, a definire la calunnia come la truffa, la truffa aggravata come l'omicidio colposo.
Se tu intendi rendere il tuo spazio un porto franco rispetto a queste convenzioni, in una certa misura hai il diritto di farlo.
Ma è inconsistente portare l'esempio di sacco e vanzetti perché non ha niente in comune né con le tue regole né con quelle cui siamo tutti sottoposti.
Potresti dire Adriano Sofri o Francesca Mambro, ma probabilmente l'effetto sul "pubblico" poi non sarebbe così universale come Sacco e Vanzetti.

Dimenticavo: abbasso quelli sporchi debunker che infestano il forum!

Redazione
Inviato: 25/2/2009 7:09  Aggiornato: 25/2/2009 7:13
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
STRANG: qualunque esempio io ti possa fare, una sentenza NON E' la dimostrazione di un fatto oggettivo. Altrimenti i processi di appello non esisterebbero.

Non servono sette lauree per capirlo.

E' smettila perfavore di scrivere stupide frasi chiaramente provocatorie. Non siamo così deficienti.

mangog
Inviato: 25/2/2009 7:53  Aggiornato: 25/2/2009 8:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Autore: Redazione Inviato: 25/2/2009 0:01:57

NOTTURNO: Ti vedo molto agitato, al punto di fare confusione su cose molto semplici.

Citazione:
Ma..... si parla di Simoncini e.... ecco che scattano censure, ban, rigore assoluto, ecc.


Non c’è nessuna CENSURA. Ciascuno può dire ciò che vuole, ideologicamente parlando. Semplicemente non puoi dare del truffatore a qualcuno (che fra l’altro è iscritto al sito, esattamente come te) senza portare prove concrete.

Una sentenza di tribunale non è una prova concreta, altrimenti Sacco e Vanzetti sarebbero PER FORZA colpevoli .

Cosa c’è di così difficile da capire?


Redazione l'esempio dei due italiani messi a morte dopo una sbagliata sentenza di un tribunale non si puo' paragonare con l'accusa rivolta a Simoncini, per il semplice fatto che qualunque "scemo" di laboratorio puo' verificare su una cavia, alla quale hanno fatto venire il tumore, se il bicarbonato funziona. E' da sempre che i trial clinici funzionano cosi'.
Io non nego a priori niente, ci sono troppi interessi con i farmaci e sono il primo a dirlo, ma non permetto che venga abbandonata la strada del buonsenso scientifico.
Se Simoncini ha tra le mani la cura per il cancro, non deve far altro che eseguire questi bendetti test in laboratorio e davanti alle prove di laboratorio ci vorranno anni lo stesso per convincere la massa dell' establishment medico in combutta con le lobby farmaceutiche. MA INTANTO LA RICERCA PEER-REVIEW RESTA E' PUO' AVERE ANCHE VALENZA PROBATORIA IN EVENTUALI CAUSE, ANCHE PRIMA DI UNA QUALSIASI APPROVAZIONE DELLA FDA O EMEA.
In USA ci sono appositi fast track per velocizzare il tutto.

Redazione
Inviato: 25/2/2009 9:36  Aggiornato: 25/2/2009 9:36
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Resta il fatto che una sentenza non è una dimostrazione.

Potrei farti altri mille esempi, ma non vedo perchè sprecare del tempo, quando la cosa è assolutamente ovvia.

carloooooo
Inviato: 25/2/2009 10:55  Aggiornato: 25/2/2009 11:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Resta il fatto che se c'è una sentenza nei confronti di Simoncini per un certo reato, affermare pubblicamente che lui ha commesso quel reato ai sensi di legge non costituisce diffamazione, per cui né l'autore né il responsabile del sito corrono alcun pericolo di eventuali ricorsi alla giustizia per calunnia o diffamazione.

La ragione del fatto che sia vietato "diffamare" Simoncini va dunque cercata altrove, probabilmente nelle simpatie personali della Redazione, visto che - lo ripeto - pesanti offese verso qualsivoglia personaggio pubblico sono sempre state tollerate.

strang
Inviato: 25/2/2009 11:04  Aggiornato: 25/2/2009 12:14
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Massimo forse tu ignori che una sentenza viene emessa dopo che:
1. sia stata stabilita la realtà dei fattii (risoluzione della quaestio facti)
2. sia stata trovata la fattispecie giuridica cui riferirsi (risoluzione della quaestio iuris)
(3. tutto ciò solo se oltre ogni ragionevole dubbio)

Quindi, per la comunità che si sottopone alla legge italiana (id est il popolo italiano) della sentenza fa parte proprio l'accertamento del fatto, cioè la dimostrazione oggettiva, che la sentenza sia definitiva o meno.

Ti faccio un esempio calzante: sabina guzzanti nel 2003 durante la trasmissione raiot dichiarò, tra gli altri suoi interventi stairici contro la legge gasparri, che "rete 4 è abusiva". per questo motivo la trasmissione fu definitivamente sospesa dopo una sola puntata e lei querelata (per diffamazione).
Ebbene, la magistratura archiviò la querela perchè i fatti presentati erano veri, così come stabilito da un'altra sentenza su rete4.

Se i processi d'appello esistessero, come dici tu, perchè la sentenza non è una dimostrazione oggettiva di un fatto, esisterebbero infiniti gradi di giudizio.

Se parliamo di persunzione d'innocenza fino a sentenza definitiva, allora bisogna dire che ogni sentenza diventa definitiva se non si ricorre, entro i termini di legge, ad un grado successivo di giudizio: corte d'appello e corte di cassazione.
Quindi, se un condannato vuole sostenere di essere innocente perché un successivo grado di giudizio è ancora in corso, occorre che di ciò ne porti le prove:
- primo perché altrimenti qualunque condannato potrebbe sostenere di essere innocente;
- secondo perché il ricorso alla sentenza del grado precedente potrebbe non mettere in dubbio i fatti ma, ad esempio, la pena commiata, le attenuanti negate, ecc.

Quindi siamo punto e a capo: se tu intendi applicare al TUO forum il principio per cui nulla di ciò che è provato (neanche secondo la legge italiana) lo sia, a meno che in questo forum non se ne portino le prove, allora va bene.
Ma in questo caso, come dice anche carlooo, la stessa regola deve essere applicata in ogni caso, altrimenti smette di essere una regola e diventa una questione di simpatie e tale deve essere chiamata.
In ogni caso, il tuo parlare di sentenze, di sacco e vanzetti e di gradi di giudizio è assolutamente vuoto (inutile, senza effetti) e contraddittorio.

Hai ragione che una cosa del genere non servono sette lauree per ca pirla.

florizel
Inviato: 25/2/2009 13:50  Aggiornato: 25/2/2009 13:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
strang
Citazione:
per la comunità che si sottopone alla legge italiana (id est il popolo italiano) della sentenza fa parte proprio l'accertamento del fatto, cioè la dimostrazione oggettiva, che la sentenza sia definitiva o meno.

Scusa, potresti riportare qui i CASI a cui si riferisce la sentenza di condanna?
Perchè ho l'impressione che tu non sappia nemmeno di cosa stai parlando.

Verifichiamo prima i casi, uno per uno, e poi, semmai, ci genuflettiamo davanti alla Legge buona e giusta.

Potresti riportare i casi nello specifico? Grazie.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
sigmatau
Inviato: 25/2/2009 13:50  Aggiornato: 25/2/2009 13:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Ragazzi buondì...
... ribadendo la mia totale incompetenza in tumori e relativi ‘annessi e connessi’, non vi nascondo che riguardo la ‘vicenda Simoncini’ ho ritenuto opportuno effettuare i necessari approfondimenti, più che altro per ‘smascherare’ molte affermazioni fatte da certi ‘medici’ alquanto restii ad esibire [per motivi che non voglio conoscere…] il loro ‘attestato professionale’

Del ‘processo’ e relativa ‘condanna’ del dott. Tullio Simoncini ho avuto cura di procurarmi il seguente resoconto…

http://archiviostorico.corriere.it/2006/maggio/21/Medico_condannato_omicidio_colposo_co_10_060521029.shtml

Dunque, dunque… tanto per cominciare un ‘dettaglio’ che non fa certo onore al quotidiano diretto da Paolo Mieli. Il titolo suona così: ‘Medico condannato: omicidio colposo’. Per la gran parte dei ‘lettori’, avvezzi a leggere il giornale ingoiando in fretta briosce e cappuccino, nessun ragionevole dubbio: questo Tullio Simoncini è stato condannato per omicidio avendo coscientemente somministrato ad dei disgraziati malati di cancro una ‘porcheria’ che li ha spediti dritti al Creatore… ben gli starebbe la forca ad uno così!… già!… peccato che, leggendo anche distrattamente il contenuto dell’articolo, si apprendono cose addirittura raccapriccianti… chiunque fornito del diploma di terza elementare può sincerarsene, purchè, ben inteso, non sia proprio una scimmia tanto da farsi raggirare dal testo volutamente ambiguo stilato dal giornalista del Corriere della Sera … ecco infatti che cosa è scritto…

… al termine del rito abbreviato, il gup Cecilia Demma ha inflitto all' oncologo Tullio Simoncini, 54 anni, radiato dall' Ordine, tre anni per omicidio colposo, per aver provocato la lacerazione dell' intestino a un malato terminale… il giudice ha invece assolto Simoncini dall' accusa di aver determinato la morte dei due malati raggirati, con la formula ‘perchè il fatto non sussiste’…

Boh!… chi ci capisce qualcosa è bravo, non è vero?… in realtà i casi per cui Simoncini è stato portato in giudizio sono tre, e solo per uno di essi il gup [giudice di udienza preliminare] ha emesso la condanna per omicidio colposo… se però si va a leggere con un poco di attenzione c’è da rimanere di stucco…

… Il primo caso finito nell' inchiesta del Pm Giuseppe Andruzzi è quello di Massimo Civetta, uno degli ideatori di Radio Globo, ucciso a 34 anni da un carcinoma all' intestino. Un tumore scoperto in ritardo, un calvario da un ospedale all' altro finchè, raccontano Di Feo e Drogheo, legali dei familiari, i medici alzarono le mani. Fu allora che i Civetta, disperati, si rivolsero a Simoncini. E l' oncologo, in cambio di 400 euro, tentò il miracolo: con un' iniezione a base di bicarbonato di sodio, miscelato ad acqua, perforò la massa tumorale. L' effetto non fu quello sperato: la sera dopo, 8 febbraio 2002, il giovane morì con l'intestino perforato, tra dolori lancinanti. ‘Anche la consulenza della procura - spiega il difensore del medico, l' avvocato Cesare Piraino – non ha escluso che la lacerazione sia stata prodotta dal cancro. Purtroppo a Civetta restavano pochissimi giorni di vita, c' era un' emorragia in corso fin dal 6 febbraio. I nostri consulenti hanno sostenuto che era impossibile perforare l' ansa intestinale con l' ago utilizzato da Simoncini, un ago di tipo comune acquistato in farmacia e lungo soltanto tre centimetri...

In poche parole Simoncini si è trovato per le mani un paziente che la ‘medicina ufficiale’ aveva considerato oramai incurabile, ha effettuato un ‘tentativo disperato’ senza del quale le chance di Massimo Civetta erano comunque pari a zero, Massimo Civetta è morto e Tullio Simoncini è stato dichiarato colpevole di omicidio… roba che si stenta a credere!

Ancora più incredibile [uso un termine volutamente riduttivo…] è stata la ‘vicenda processuale’ realatoiva ad altri due malati di cancro deceduti: Maria Grazia Canegrati e Grazia Cicciari. Ecco che cosa si legge…

… sono i due casi che hanno fatto guadagnare a Simoncini l' assoluzione dall' accusa di omicidio colposo, ma il giudice ha condannato il medico, insieme al fratello, per truffa aggravata. La perizia collegiale, secondo l' avvocato Piraino, ‘ha escluso che la cura abbia determinato il decesso delle pazienti’, ma ciascuna di loro ha speso circa 7.500 euro per l' inutile cocktail di acqua e bicarbonato somministrato nella clinica ‘Madonna della fiducia’, all' Appio, dove Simoncini faceva ricoverare i malati terminali che si affidavano alle sue mani…

Se non abbiamo le traveggole, Simoncini questa volta non c’entra nulla con la morte delle due pazienti… è stato condannato però per truffa aggravata in quanto ha somministrato loro un rimedio inutile al ‘modico prezzo’ di 7500 euro… sta bene, ma chi ha deciso che il rimedio era ‘inutile’ dal punto di vista terapeutico?… e in base a quali ‘referti specialistici’?… ed ecco che cosa ci tocca leggere al riguardo, qualcosa che fa venire proprio la pelle d’oca… Per comprendere a pieno l’enormità della cosa, diciamo che circa venti persone guarite dal cancro grazie a Simoncini hanno testimoniato al processo. Quindi si tratta di tre casi negativi a fronte di venti casi positivi, vale dire dal punto di vista statistico che alla ‘terapia Simoncini, spetta una ‘percentuale di successo’ superiore all’ottantacinque per cento. Ecco invece qui riportata la motivazione della giudicessa Cecilia Demma… ochhio ragazzi!…

una ventina di ex malati, al processo, hanno testimoniato di essere guariti [grazie alla ‘terapia’ di Tullio Simoncini - n.d.r.…] da varie forme di carcinoma. Il giudice e gli avvocati sono apparsi perplessi: chissà se a quei pazienti non erano state fatte diagnosi sbagliate...

Ah bene!!!… prendiamo atto che un giudice può benissimo ‘sentenziare senza possibilità di appello’ che la ‘diagnosi’ stilata da un medico è sbagliata … oh yes boys!!!

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
strang
Inviato: 25/2/2009 14:05  Aggiornato: 25/2/2009 14:05
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: florizel Inviato: 25/2/2009 13:50:03
Scusa, potresti riportare qui i CASI a cui si riferisce la sentenza di condanna?
Perchè ho l'impressione che tu non sappia nemmeno di cosa stai parlando.

Verifichiamo prima i casi, uno per uno, e poi, semmai, ci genuflettiamo davanti alla Legge buona e giusta.

Potresti riportare i casi nello specifico? Grazie.


Io ho scritto, olte al resto, che se c'è una sentenza, c'è la dimostrazione di un fatto.
Quindi decade la teoria della redazione, espressa qualche post fa, fa secondo cui una sentenza non è una dimostrazione.

Sinceramente, non sono riuscito a capire la tua richiesta.

florizel
Inviato: 25/2/2009 14:08  Aggiornato: 25/2/2009 14:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Vedo che sigmatau ha tolto strang dall'imbarazzo di dimostrare di sapere di cosa si sta parlando...

Ed ha segnalato esattamente le "pecche" dell'informazione da "brioche e cappuccino".

"Simoncini si è trovato per le mani un paziente che la ‘medicina ufficiale’ aveva considerato oramai incurabile, ha effettuato un ‘tentativo disperato’ senza del quale le chance di Massimo Civetta erano comunque pari a zero, Massimo Civetta è morto e Tullio Simoncini è stato dichiarato colpevole di omicidio"

"Per comprendere a pieno l’enormità della cosa, diciamo che circa venti persone guarite dal cancro grazie a Simoncini hanno testimoniato al processo."

Ti ringrazio per avermi risparmiato di riportare qui gli stralci di quell'articolo.

Tutti a scandalizzarsi per le "condanne", che se ci si scandalizzasse un po' di più per i "condannati" che siedono alle poltrone del comando forse di schifezze del genere non se ne vedrebbero più così tante...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
strang
Inviato: 25/2/2009 14:09  Aggiornato: 25/2/2009 14:09
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@ florizel
Ripeto:
tu puoi ritenere che una sentenza sia ingiusta (ed io ritenere che sia giusta).
Rimane il fatto che:
[...]siamo punto e a capo: se la redazione intende applicare al SUO forum il principio per cui nulla di ciò che è provato (neanche secondo la legge italiana) lo sia, a meno che in questo forum non se ne portino le prove, allora va bene.
Ma in questo caso, come dice anche carlooo, la stessa regola deve essere applicata in ogni caso, altrimenti smette di essere una regola e diventa una questione di simpatie e tale deve essere chiamata.
[...]

florizel
Inviato: 25/2/2009 14:13  Aggiornato: 25/2/2009 14:13
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
se c'è una sentenza, c'è la dimostrazione di un fatto.

Ed io ti ho invitato a dimostrare la dimostrazione. E' chiedere troppo o davvero NON SAI di cosa si parla?

Citazione:
decade la teoria della redazione, espressa qualche post fa, fa secondo cui una sentenza non è una dimostrazione.

Non decade un bel nulla, a meno che tu non stia affermando che le MIGLIAIA di casi di condanne ad INNOCENTI non esistono.
Come per Sacco e Vanzetti (e giù il cappello, quando si parla di questi SIGNORI).

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 25/2/2009 14:16  Aggiornato: 25/2/2009 14:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
tu puoi ritenere che una sentenza sia ingiusta (ed io ritenere che sia giusta).

Bravo, parliamo di QUESTO. Di quanto sia probante di COSA quella condanna.

Parliamo dell'eventualità che, domani, un altro tribunale possa condannare Yamamoto per i suoi studi sui macrofagi, o di qualsiasi altro ricercatore in grado di fornire altre indagini e/o risultati circa il cancro.
Parliamo di quanto sia POTENTE l'industria dei farmaci.

Non delle stronzatelle.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
strang
Inviato: 25/2/2009 14:20  Aggiornato: 25/2/2009 14:20
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: florizel Inviato: 25/2/2009 14:13:04
Citazione:
strang: se c'è una sentenza, c'è la dimostrazione di un fatto.
Ed io ti ho invitato a dimostrare la dimostrazione. E' chiedere troppo o davvero NON SAI di cosa si parla?


Florizel perché ti dovrei dare la "dimostrazione della dimostrazione"?
Capisci che non sto sindacando né sulla sentenza di simoncini nè sulla tua opinione sulle sentenze?

Se anche lo facessi, non servirebbe a nulla, perchè i casi sono due:
1. le regole del forum sono diverse da quelle della legge: ergo chiunque voglia accusare chiunque altro, a prescindere dalla legge, deve dimostrarlo QUI.
2. le regole del forum sono conformi alla legge: ergo, chiunque sia stato condannato si può ritenere colpevole.

Nel caso 1, se le regole del forum sono regole e non simpatie, la stessa cosa deve essere fatta in ogni caso: verso simoncini, bush, berlusconi, sigmatau, te, ecc.
Nel caso 2 si può dire che simoncini è un truffatore, omicida colposo, ecc.

czar
Inviato: 25/2/2009 14:24  Aggiornato: 25/2/2009 14:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/2/2009
Da:
Inviati: 313
 Re: Libertà di parola su luogocomune
giustissimo !

certo che la legge può aver sbagliato, ma non si può non ritenere una prova una sentenza.

proviamo a fare un'altro esempio, se avessero condannato qualcuno perchè con l'accusa di aver deliberatamente inquinato il cielo con sostanze chimiche lanciate dal suo aereo qui staremmo tutti a dire ormai le scie chimiche sono un fatto provato.

se avessero arrestato un artificiere con l'accusa di aver minato il wt7 saremmo qui a gridare avevamo ragione.

non possiamo invece diventare dei Berlusconiani nei confronti dei magistrati quando non ci piace una sentenza ed addirittura sostenere che non è una prova legittima (non dico vera) portare una sentenza a proprio sostegno.

florizel
Inviato: 25/2/2009 14:28  Aggiornato: 25/2/2009 14:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
perché ti dovrei dare la "dimostrazione della dimostrazione"?

Perchè SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna, tacendo tra l'altro su quante NON se ne emettano nei confronti di alcuni medici che invece se la passano liscia, è capace che anche te puoi verificare su cosa poggia quella condanna. E conseguentemente capisci anche perchè la "diffamazione", prima di essere materia legale o giuridica, è un fatto di COSCIENZA.

Capisci, ora, perchè si applica QUELLA regola?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 25/2/2009 14:35  Aggiornato: 25/2/2009 14:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
czar
Citazione:
non possiamo invece diventare dei Berlusconiani nei confronti dei magistrati quando non ci piace una sentenza

Capisco che tu sia intervenuto ad ingrandire la caciara da "bravi bambini" che si sta facendo, e a menare colpi su colpi ANCHE su scie chimiche ed 11 settembre, ma ti faccio notare quanto sia fallace asserire che UNA COSA E' VERA solo se viene condannata.

Quindi, per tutte le volte che berlusconi è stato "assolto", si deve ritenere che la sentenza non fosse errata.

czar, ti spiace entrare NEL MERITO della condanna a Simoncini, per favore?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Al2012
Inviato: 25/2/2009 14:45  Aggiornato: 25/2/2009 14:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 2158
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Cicapissimo


“Capire … significa trasformare quello che è"
vincenzo
Inviato: 25/2/2009 14:52  Aggiornato: 25/2/2009 14:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Io vorrei rispondere a carloooo visto che cerca una risposta da svariati post. A me quella risposta sembra comunque "evidente".

La differenza tra bush e simoncini risiede in due ragioni. Personali di massimo mazzucco e il fatto che bush, come cossiga e tanti altri smerdati su questo sito facciano parte dell'ortodossia mentre simoncini è "l'eretico", l'eterodosso.

Parametri questi ultimi soggettivi quanto vuoi, ma tant'è. Penso che è questa la spiegazione che molti andavano cercando, che piaccia o no è non scientifica.

Ahimè, qui non c'è nessuna prova scientifica, ma solo dati empirici che però vengono esposti in maniera abbastanza confusa, questa è la mia opinione riguardo a simoncini, in breve.

Vorrei segnalare, per un motivo di coerenza, che gli utenti netturno e tiburon vanno espulsi dal sito.

Io comunque non avrei espulso nessuno, lasciando ad ogni singolo individuo di ignorare o continuare nella discussione. Chi legge questo sito ha dimostrato più volte di avere un alto senso critico e di rimanere indipendente nel giudizio senza necessità di ban o quant'altro. A parte i pentiti che hanno sempre sentito il bisogno di abbracciare una nuova "idea", rientrano tra quelli che un'idea propria non l'hanno mai avuta, sia quando frequentavano luogocomune sia quando sono passati a deridere se stessi.

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
mangog
Inviato: 25/2/2009 14:54  Aggiornato: 25/2/2009 14:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Florizel

Simoncini deve dimostrare sperimentalmente che il bicarbonato cura il cancro. Deve farlo assolutamente prima di portare la testimonianza di persone. Non voglio alimentare polemiche ma Simoncini NON CONVINCERA' NESSUNO ( se non qualcheduno ) se non pubblica in maniera chiara e dettagliata nei termini necessari tutto quello che riguarda la sua sperimentazione.
Non si puo' girare un video o poco piu' e basta.. Un po' di professionalita' e' necessaria SOPRATTUTO nel campo medico ( non ricordiamoci a vicenda gli scandali sanitari )
Perche' e' andato a finire in tribunale ? Cosi' per sbaglio? Io sospetto che qualche parente del paziente lo ha citato in giudizio.
Altri ricercatori che hanno ottenuto risultanti strabilianti con sostanze non brevettabili non sono incappati nei casini giudiziari di Simoncini.. un caso?.. Bene.. se hanno sbagliato i giudici, motivo ancora piu' forte per far pubblicare da un amico medico o ricercatore le tanto agognate ricerche condotte secondo i crismi della scienza medica. Anzi mi domando perche' non lo abbia ancora fatto..

florizel
Inviato: 25/2/2009 14:57  Aggiornato: 25/2/2009 14:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
A carloooooo, strang, e czar, amanti delle sentenze: che ne pensate delle sentenze emesse dalla Corte di Cassazione con a capo questo "gentiluomo"?

"Sempre Berlusconi, of course. E con un "graziato" di tutto rispetto, Corrado Carnevale, la toga che fu nota come "l'ammazzasentenze", per via dei processi di mafia che annullava dalla Suprema corte per vizi formali....

...Due leggine in cinque anni. La prima ripescò Carnevale dalla pensione, dov'era finito per via del processo per concorso in associazione mafiosa che gli aveva mosso la procura di Gian Carlo Caselli. Fu assolto nel 2002. L'anno dopo ecco un comma nella Finanziaria per restituire onore e carriera ai dipendenti pubblici, toghe comprese, finite nelle maglie della giustizia ma uscitene illese. Non solo possono tornare in servizio, ma recuperare pure gli anni persi sforando l'età pensionabile. Un dl del 2004 fa di più e consente ai reintegrati di ottenere un posto in sovrannumero. "


Mi pare che fu il CSM a reintegrare in Cassazione Corrado Carnevale, lo stesso CSM che ha reso la vita durissima al GIUDICE Clementina Forleo.


Che dicevi, czar, a proposito di fare i "berlusconiani"?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 25/2/2009 15:07  Aggiornato: 25/2/2009 15:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
mangog
Citazione:
Simoncini deve dimostrare sperimentalmente che il bicarbonato cura il cancro. Deve farlo assolutamente prima di portare la testimonianza di persone. Non voglio alimentare polemiche ma Simoncini NON CONVINCERA' NESSUNO ( se non qualcheduno ) se non pubblica in maniera chiara e dettagliata nei termini necessari tutto quello che riguarda la sua sperimentazione.

mangog, questo è un altro argomento, che poco ha a che fare con la "regola" da molti qui evocata ed evidfentemente NON compresa.

Citazione:
Perche' e' andato a finire in tribunale ? Cosi' per sbaglio? Io sospetto che qualche parente del paziente lo ha citato in giudizio.

Non sospettare: è stato effettivamente citato da parenti di pazienti.
Gli stessi che, di fronte alla rinuncia della medicina, hanno provato con la terapia di Simoncini.
Però, cazzarola, QUI nessuno vuol capire che SE si continua a ricorrere alle cure "alternative" (passami 'sto termine approssimativo) SOLO QUANDO TUTTO è quasi irrecuperabile, nemmeno il padreterno potrebbe metterci la mano sua.

E' ovvio, come sostieni, che in questo senso la pubblicazione delle sue ricerche darebbe a Simoncini la possibilità di "ufficializzare" la sua terapia.
Ma, gliela darebbero, tale possibilità?
E a che prezzo?
Una terapia, SE (come sostengono in molti) NON ha efficacia, l'acquisterebbe SOLO perchè pubblicata?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
strang
Inviato: 25/2/2009 15:08  Aggiornato: 25/2/2009 15:13
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
@ florizel:
No, florizel , sinceramente non riesco a capire.
Io sto tacendo su quello che hai scritto come su tutto ciò di cui non sto parlando qui ma, ovviamente, non perché lo ritenga giusto, né perchè lo ritenga ingiusto: se ne avrò occasione, probabilmente in altri thread, cercherò di esprimere il mio pensiero anche su quello.

Io qui stavo cercando di fare un altro ragionamento e, se vuoi partecipare quotandomi, ti chiedo di rispondere a quello.

Ti chiedo:
1) Sei d'accordo con il principio secondo cui è bene che in un sito/forum non si permetta di calunniare, insultare e diffamare chiunque liberamente?
Io sì.

2) Sei hai risposto sì, sei d'accordo che le regole del forum devono stabilire un principio in base al quale ritenere se una dichiarazione è calunniosa o se non lo è?
Io sì.

3) Sei d'accordo che l'amministratore del forum che condivide i due punti precedenti ha a quel punto due alternative:
a) uniformare le sue regole a quelle del sistema giuridico (secondo le quali non è calunnia affermare qualcosa che dalla legge è stato provato);
b) stabilire delle proprie regole diverse da quelle del punto a);
Io sì: cioè, penso che un amministratore si ritrovi a fare una scelta del genere: o a) oppure b).

4) Sei d'accordo che se l'amministratore di un sito sceglie la soluzione 3-a per le sue regole, allora ciò che è stato detto su simoncini non è calunnia secondo quelle regole appena scelte?
Io sì.

5) Sei d'accordo che se l'amministratore di un sito sceglie che le sue regole sono:
"chiunque voglia fare un'affermazione offensiva deve portarne le prove QUI nel sito, altrimenti la stessa sarà ritenuta calunniosa e provocherà il ban di chi l'ha fatta"
allora ha scelto in conformità al punto 3-b?
Io sì.

6) Sei d'accordo che se l'amministratore di un sito propende per la soluzione 3-b per le sue regole allora quelle regole devono valere in ogni caso, altrimenti sono ritenute arbitrarie?
Io sì.

Ecco, io con il mio ragionamento intendo esattamente ciò che c'è qui sopra.
Se ti va di commentare, queste domande ti possono servire per capire immediatamente il punto nel quale non sei d'accordo con me.

florizel
Inviato: 25/2/2009 15:18  Aggiornato: 25/2/2009 15:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
strang, una per tutte e chiudiamo questo sterile teatrino che ti diverte tanto, te e tutti i bravi bambini che sanno le tabelline e l'analisi grammaticale: le domande non devi rivolgerle xcerto a me, ma al proprietrario del sito.
Per quanto mi riguarda, io SONO D'ACCORDO circa il fatto che una CALUNNIA ed una DIFFAMAZIONE non dipendono necessariamente da una sentenza emessa.

Perchè, a questo punto, l'esempio di Sacco e Vanzetti calza a pennello.

PS: i questionari tienili per te, o sottoponili a chi ha voglia di giocare alla settimana enigmistica. Qui si discute.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
mangog
Inviato: 25/2/2009 15:21  Aggiornato: 25/2/2009 16:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Florizel

Stiamo toccando un tasto molto dolente, quello degli interessi economici delle case farmaceutiche, che snobbano perfino il sancta sanctorum della ricerca medica, cioe' PUBMED del National Institute of Health ( forse le lobby non sono ancora in grado di controllarlo )
Yamamoto giace nel limbo dopo aver pubblicato ricerche, molte delle quali peer-review, dopo aver condotto dei trial clinici su umani.. SIMONCINI che non ha niente di tutto questo, dove vuole andare? Che speranze ha ? I blog sono restati la sua ultima spiagga.. Mi capisci ?


http://www.pubmedcentral.nih.gov/articlerender.fcgi?artid=2510818


Transl Oncol. 2008 July; 1(2): 65–72. PMCID: PMC2510818

Copyright © 2008 Neoplasia Press, Inc. All rights reserved
Immunotherapy for Prostate Cancer with Gc Protein-Derived Macrophage-Activating Factor, GcMAF1
Nobuto Yamamoto,* Hirofumi Suyama,† and Nobuyuki Yamamoto*
*Division of Cancer Immunology and Molecular Biology, Socrates Institute for Therapeutic Immunology, Philadelphia, PA 19126-3305, USA
†Nagasaki Immunotherapy Research Group, Nagasaki, Japan
Address all correspondence to: Dr. Nobuto Yamamoto, Division of Cancer Immunology and Molecular Biology, Socrates Institute for Therapeutic Immunology, 1040 66th Ave, Philadelphia, PA 19126-3305. E-mail: nobutoyama@verizon.net
Received March 23, 2008; Revised April 25, 2008; Accepted April 29, 2008.

strang
Inviato: 25/2/2009 15:35  Aggiornato: 25/2/2009 15:35
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:

Autore: florizel Inviato: 25/2/2009 15:18:00
PS: i questionari tienili per te, o sottoponili a chi ha voglia di giocare alla settimana enigmistica. Qui si discute.


@ florizel:
Io non ti ho obbligato a rispondere a ciò che avevo scritto qualche post fa: ho posto le domande qui sopra proprio perché tu mi hai quotato rispondendo a qualcos che c'era nella tua testa ma non in quello che avevo scritto.
Dal momento che tu mi hai risposto, allora ho pensato che ti potesse essere d'aiuto che le mie affermazioni fossero più chiare e lineari.
Così, ora che lo sono, se vuoi rispondermi puoi davvero rispondere a me e non alle "voices in your head".

Ma il questionario rimane lì, che a te piaccia oppure no, proprio perché qui si discute.
Sicuramente tu non hai nessuna diritto di stabilire cosa debba fare io dei miei questionari, a maggior ragione in conformità dei pensieri espressi da sacco e vanzetti attraverso la loro morte.

(riporto il questionario altrimenti se devi scorrere la pagina magari ti confondi e poi, ancora una volta, rispondi a me avendo letto i post di qualcun'altro)

Citazione:

@ florizel:
No, florizel , sinceramente non riesco a capire.
Io sto tacendo su quello che hai scritto come su tutto ciò di cui non sto parlando qui ma, ovviamente, non perché lo ritenga giusto, né perchè lo ritenga ingiusto: se ne avrò occasione, probabilmente in altri thread, cercherò di esprimere il mio pensiero anche su quello.

Io qui stavo cercando di fare un altro ragionamento e, se vuoi partecipare quotandomi, ti chiedo di rispondere a quello.

Ti chiedo:
1) Sei d'accordo con il principio secondo cui è bene che in un sito/forum non si permetta di calunniare, insultare e diffamare chiunque liberamente?
Io sì.

2) Sei hai risposto sì, sei d'accordo che le regole del forum devono stabilire un principio in base al quale ritenere se una dichiarazione è calunniosa o se non lo è?
Io sì.

3) Sei d'accordo che l'amministratore del forum che condivide i due punti precedenti ha a quel punto due alternative:
a) uniformare le sue regole a quelle del sistema giuridico (secondo le quali non è calunnia affermare qualcosa che dalla legge è stato provato);
b) stabilire delle proprie regole diverse da quelle del punto a);
Io sì: cioè, penso che un amministratore si ritrovi a fare una scelta del genere: o a) oppure b).

4) Sei d'accordo che se l'amministratore di un sito sceglie la soluzione 3-a per le sue regole, allora ciò che è stato detto su simoncini non è calunnia secondo quelle regole appena scelte?
Io sì.

5) Sei d'accordo che se l'amministratore di un sito sceglie che le sue regole sono:
"chiunque voglia fare un'affermazione offensiva deve portarne le prove QUI nel sito, altrimenti la stessa sarà ritenuta calunniosa e provocherà il ban di chi l'ha fatta"
allora ha scelto in conformità al punto 3-b?
Io sì.

6) Sei d'accordo che se l'amministratore di un sito propende per la soluzione 3-b per le sue regole allora quelle regole devono valere in ogni caso, altrimenti sono ritenute arbitrarie?
Io sì.

Ecco, io con il mio ragionamento intendo esattamente ciò che c'è qui sopra.
Se ti va di commentare, queste domande ti possono servire per capire immediatamente il punto nel quale non sei d'accordo con me.

florizel
Inviato: 25/2/2009 15:43  Aggiornato: 25/2/2009 15:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Libertà di parola su luogocomune
strang, lo sai che stai diventando patetico, vero?
Una domanda: eri stato espulso. Hai chiesto di essere riammesso per fare i questionari?

Citazione:
Sicuramente tu non hai nessuna diritto di stabilire cosa debba fare io dei miei questionari, a maggior ragione in conformità dei pensieri espressi da sacco e vanzetti attraverso la loro morte.

Tu non hai ALCUN diritto di pretendere da me un' ULTERIORE risposta.
La cosa ti sarebbe più chiara SE volessi renderti conto che una risposta c'è già.
Ma, evidentemente, non ti piace...

SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna, tacendo tra l'altro su quante NON se ne emettano nei confronti di alcuni medici che invece se la passano liscia, è capace che anche te puoi verificare su cosa poggia quella condanna. E conseguentemente capisci anche perchè la "diffamazione", prima di essere materia legale o giuridica, è un fatto di COSCIENZA.

Capisci, ora, perchè si applica QUELLA regola?

SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna, tacendo tra l'altro su quante NON se ne emettano nei confronti di alcuni medici che invece se la passano liscia, è capace che anche te puoi verificare su cosa poggia quella condanna. E conseguentemente capisci anche perchè la "diffamazione", prima di essere materia legale o giuridica, è un fatto di COSCIENZA.

Capisci, ora, perchè si applica QUELLA regola?


SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna, tacendo tra l'altro su quante NON se ne emettano nei confronti di alcuni medici che invece se la passano liscia, è capace che anche te puoi verificare su cosa poggia quella condanna. E conseguentemente capisci anche perchè la "diffamazione", prima di essere materia legale o giuridica, è un fatto di COSCIENZA.

Capisci, ora, perchè si applica QUELLA regola?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
czar
Inviato: 25/2/2009 15:47  Aggiornato: 25/2/2009 15:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/2/2009
Da:
Inviati: 313
 Re: Libertà di parola su luogocomune
guarda florizel che non ho detto che una cosa è vera se c'è una sentenza.

inoltre ho detto che se ci fosse una sentenza sul wt7 saremmo a gridare vittoria nel senso che io non credo alla VU altro che menare colpi.

io sto solo dicendo che non si può ritenere illegittimo l'uso di una sentenza come prova, non come prova definitiva, non come verita assoluta ma come prova.

provo a fare un altro esempio, se chi si è occupato delle foto della missione Apollo fosse condannato per una frode mediatica (non per la luna ma su un altro caso), di corruzione o/e di altri reati che ne minerebbero la credibilità non la penseremmo che è la dimostrazione delle tesi complottiste ? (anche se resta possibile che abbia truffato solo in quei casi mentre si sia comportato da professionista nell'altro)

Weewe forse non ha fatto lo stesso ragionamento ?

lui ritiene che simoncini abbia truffato tutti, ha motivo di dubitare di alcune sue prove e trova in quelle sentenze una conferma di ciò che pensa.

il problema in questa sede è leggittimo o illegittimo ?
non vero o non vero !

strang
Inviato: 25/2/2009 15:51  Aggiornato: 25/2/2009 16:02
So tutto
Iscritto: 21/2/2009
Da:
Inviati: 29
 Re: Libertà di parola su luogocomune
Citazione:
Autore: florizel Inviato: 25/2/2009 15:43:38 strang, lo sai che stai diventando patetico, vero?
Citazione:

Sicuramente tu non hai nessuna diritto di stabilire cosa debba fare io dei miei questionari, a maggior ragione in conformità dei pensieri espressi da sacco e vanzetti attraverso la loro morte.


Tu non hai ALCUN diritto di pretendere da me un' ULTERIORE risposta.
La cosa ti sarebbe più chiara SE volessi renderti conto che una risposta c'è già.
Ma, evidentemente, non ti piace...

SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna, tacendo tra l'altro su quante NON se ne emettano nei confronti di alcuni medici che invece se la passano liscia, è capace che anche te puoi verificare su cosa poggia quella condanna. E conseguentemente capisci anche perchè la "diffamazione", prima di essere materia legale o giuridica, è un fatto di COSCIENZA.

Capisci, ora, perchè si applica QUELLA regola?

SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna, tacendo tra l'altro su quante NON se ne emettano nei confronti di alcuni medici che invece se la passano liscia, è capace che anche te puoi verificare su cosa poggia quella condanna. E conseguentemente capisci anche perchè la "diffamazione", prima di essere materia legale o giuridica, è un fatto di COSCIENZA.

Capisci, ora, perchè si applica QUELLA regola?


SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna, tacendo tra l'altro su quante NON se ne emettano nei confronti di alcuni medici che invece se la passano liscia, è capace che anche te puoi verificare su cosa poggia quella condanna. E conseguentemente capisci anche perchè la "diffamazione", prima di essere materia legale o giuridica, è un fatto di COSCIENZA.

Capisci, ora, perchè si applica QUELLA regola?


Ti faccio notare che :
1. io non ti ho chiesto di rispondermi, sei tu che hai scelto di farlo (ma poi l'hai fatto riferendoti a qualcun'altro).
2. se io avessi potuto scegliere, altro che pretendere una risposta: avrei preferito che i miei post ti fossero risultati trasparenti.
2. io sono stato sempre rispettoso nei confornti tuoi e delle tue opinioni.
3. tu stai continuando ad insultarmi da diversi post.

Spero, a questo punto, che la redazione abbia la compiacenza di prendere dei provvedimenti nei tuoi confronti.

Riporto per la redazione le dichiarazioni di florizel in risposta ai miei post:

Citazione:

Inviato: 25/2/2009 13:50 Aggiornato: 25/2/2009 13:50
tu non sappia nemmeno di cosa stai parlando

Inviato: 25/2/2009 14:13 Aggiornato: 25/2/2009 14:13
E' chiedere troppo o davvero NON SAI di cosa si parla?

Inviato: 25/2/2009 14:16 Aggiornato: 25/2/2009 14:22
Parliamo di quanto sia POTENTE l'industria dei farmaci.
Non delle stronzatelle.


Inviato: 25/2/2009 14:28 Aggiornato: 25/2/2009 14:28
Perchè SE ti resta un po' di cervello

Inviato: 25/2/2009 15:18 Aggiornato: 25/2/2009 15:18
strang, una per tutte e chiudiamo questo sterile teatrino che ti diverte tanto, te e tutti i bravi bambini che sanno le tabelline e l'analisi grammaticale:

Inviato: 25/2/2009 15:43 Aggiornato: 25/2/2009 15:45
strang, lo sai che stai diventando patetico, vero?
SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna...
SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna..
SE ti resta un po' di cervello non solo per emettere ossequiosi inchini alle sentenze di condanna...



Io lo ritengo davvero offensivo e la redazione potrà controllare se, per caso, nei miei post ho provocato o offeso in qualche modo l'utente florizel.

florizel
Inviato: 25/2/2009 16:13  Aggiornato: 25/2/2009 16:13