Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


politica italiana : Cade nel buio il partito ombra
Inviato da Redazione il 18/2/2009 2:20:00 (7222 letture)

di Marco Cedolin

Le dimissioni di Walter Veltroni che dopo 16 mesi abbandona la guida del PD, all’indomani della cocente sconfitta nelle elezioni regionali in Sardegna, rappresentano per molti versi il terminale inevitabile di una pessima operazione di “marketing politico”, iniziata con l’ormai famoso discorso d’investitura tenuto al Lingotto di Torino e naufragata mese dopo mese, elezione dopo elezione, fino ai disastrosi risultati che sono ormai sotto agli occhi di tutti.

Il totale sfascio di un progetto politico come quello del PD si presta naturalmente a molte chiavi di lettura e per forza di cose non può essere attribuito unicamente alla leadership di Veltroni, così come alla notoria propensione ad accapigliarsi fra loro manifestata dalle molteplici correnti del partito. Senza dubbio Veltroni non ha mai dato l’impressione di avere il carisma e l’autorità necessaria per guidare una formazione politica scarsamente omogenea e perennemente in balia delle lotte di potere, ma l’intera “operazione PD” è parsa fin da subito una scommessa persa, che sembra quasi nata con il fine di creare i presupposti della sconfitta.

Il PD fin dal momento delle primarie farsa, create per eleggere un segretario già eletto da tempo, ...

... è sempre stato un partito ombra. Un partito impegnato a scimmiottare ora Berlusconi, ora il modello americano, totalmente incapace di assumere delle posizioni politiche alternative rispetto a quelle del proprio avversario. Un partito con la velleità di essere vicino ai lavoratori, ma anche a Confindustria, amico dell’ambiente ma anche dei cementificatori, difensore dei giudici ma anche di chi attacca i giudici, preoccupato per gli italiani che non arrivano a fine mese ma anche per gli interessi di chi costruisce profitto sulle loro spalle, favorevole alla pace ma anche alle missioni di guerra. Tutto ed il contrario di tutto, all’interno di un minestrone proposto sulle note orecchiabili di “Yes we can” e totalmente privo di contenuti, appiattito sugli intoccabili dogmi del neoliberismo, arrancando sul terreno di Berlusconi per ritrovarsi, come un’ombra, sempre un metro indietro rispetto al proprio avversario.

Dopo le elezioni e la sconfitta elettorale il PD ha continuato la propria parabola discendente anche all’interno del Parlamento, manifestandosi completamente incapace di abbozzare una qualche forma di opposizione e finendo per calarsi ogni giorno di più nel ruolo di partito ombra della maggioranza, funzionale a validare le scelte, spesso scellerate, portate avanti dall’esecutivo. Mai durante quasi un anno il partito di Veltroni è stato pervaso da un qualche moto di orgoglio, mai è riuscito a trovare argomenti per contrastare l’azione del governo che prescindessero dalla sterile diatriba di facciata, mai ha tentato di farsi interprete del profondo malessere che attraversa larga parte dell’opinione pubblica. Perfino Antonio Di Pietro, la posizione del cui partito è da sempre allineata con gli interessi dei poteri forti, grazie all’ombra esercitata dal PD, ha trovato il modo di emergere in parlamento come l'unico partito di opposizione, dal momento che anche qualche svogliato mugugno finisce per sembrare un urlo qualora proferito nel silenzio più assoluto.

Proprio il silenzio, carico di condiscendenza, e l’incapacità di fare opposizione nei confronti di un governo con il quale condivide larga parte del proprio programma, hanno determinato la continua emorragia di consensi che ha portato il PD alle dimissioni del suo segretario pochi mesi prima dell’appuntamento con le elezioni europee ed amministrative. Elezioni che con tutta probabilità vedranno il consenso del PD in caduta libera, dimostrando il totale fallimento di un’operazione di marketing politico che ha generato una “creatura” incapace sia di governare che di fare opposizione e pertanto assolutamente priva di qualsiasi utilità.

Berlusconi naturalmente ringrazia e dopo il successo regalatogli da Romano Prodi si appresta a raccogliere anche l’omaggio di Walter, a vincere facile dopo un po’ ci si prende gusto.

Marco Cedolin

http://ilcorrosivo.blogspot.com/
http://marcocedolin.blogspot.com/

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Red_Knight
Inviato: 18/2/2009 3:09  Aggiornato: 18/2/2009 3:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Onestamente per come sono andate le cose sento puzza di broglio elettorale. La cosa è andata come nel 2006, soltanto peggio. Comunque la fine del PD farà soltanto bene al paese. Un'opposizione farlocca fa più danni della non opposizione.

ivan
Inviato: 18/2/2009 4:57  Aggiornato: 18/2/2009 5:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Io non ci vedo imbrogli.

Piu' semplicemente la realtà è quella che si intravede nonostante i polveroni innalzati dai mass media: il belpaese è un paese di destra e vi è una continua ricerca del consenso a destra con il risultato che l'lettorato di destra resta stabile nelle sue posizioni e nelle sue preferenze mentre l'elettorato di sinistra semplicemente tende ad astenersi perchè vorrebbe una formazione di sinistra che concretizzi le sue aspettative.

Inoltre c'è il comportamento dei mass media che è palese: in prossimità delle elezioni guarda caso vengono sbattuti in prma pagina dei fatti gravvissimi tali che se il tutto va destra è meglio perche ... ovvio.

Infine anche le considerazioni espresse da Cedolin sono vere e hanno il loro peso: se l'opposizione non si oppone, bè a che serve ? Se quando tempo fa c'è stato un noto caso riportato nelle cronache argentine (non italiche hai visto mai ) mi è toccato sentire dall'opposizione qualcosa del tipo "prima di giudicare aspettiamo che vediamo cosa sa fare come ministro" invece di "è uno scandalo !" , a che serve una sifatta opposizione ?

Red_Knight
Inviato: 18/2/2009 5:17  Aggiornato: 18/2/2009 5:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade il buio sul partito ombra
@ivan
La Sardegna è un caso a parte. Ho visto gente PIANGERE per la sconfitta di Soru, oggi (e anche io non ero di ottimo umore, sebbene sia ben lontano da simili emotività). Non c'era un cane che volesse Cappellacci, figurati, un non sardo alla presidenza non sarebbe sopportabile nel nuorese. Sarebbe bastato anche solo quel cognome. Non stento a credere che abbia vinto, stento a credere che abbia vinto con un tale margine (quasi il 10%, e il 18% per la coalizione). Supera di parecchio l'astensionismo di sinistra che era nei conti, e i sondaggi - ripeto - davano Soru vincente. Se i sospetti sono sorti nel 2006, a maggior ragione dovrebbero sorgere per le nostre elezioni di ieri.

ivan
Inviato: 18/2/2009 5:42  Aggiornato: 18/2/2009 5:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Red, ti credo, sono situazioni che ho sempre visto: gente che si impegna per le votazioni, che dà l'anima cercando di portare un qualche progresso nell'aministrazione delal cosa pubblica (questo dovrebeb essere la politica) è alle votazioni cosa succede? Non raccoglie consensi, i consensi vanno da tutt'altra parte. Il caso Sonia Alfano in Sicilia è stato eclatante: un gran casino sul WEB, piazze piene ai comizi di Grillo, e alle votazioni ? Non si sono raccolti nemmenoi voti di quelli che erano nella piazze.
Il bello è nessuno poi in giro ammette di aver votato quelli di cui poi ci si lamenta; stamane discutendo con amici è venuto fuori il fatto che in giro non c'è nessuno che dice di ammirare certi politici, anzi , in tantissimi se ne vergognano apertamente; sta di fatto però che i medesimi i politici alle elezioni raccolgono piu' consenso di prima.

Dice ComeDonChisciotte (link):

Citazione:


il pubblico consuma informazioni di ogni sorta a rotta di collo, quelle cosiddette ‘libere’ in particolare, attraverso un’immensa rete di Antisistema che serpeggia fra prime serate tv, riviste patinate, librerie, dibattiti, filmati in rete, teatri, blog, libri, manifestazioni, V-day e quant’altro. Ma Silvio Berlusconi è al suo terzo mandato, la Lega detta legge, l’Africa muore o affoga a Lampedusa, l'Italia fa la guerra e la putredine del tessuto civico dei bugiardi, evasori, leccaculo, venduti, servili, raccomandati, ladri, mafiosi, massoni, qualunquisti, sciovinisti, furbetti italiani è la stessa di 20 anni fa. Probabilmente, secondo alcune stime, persino peggio. Sanità, scuola, università, amministrazioni, giustizia, finanza, politica, non-trasparenza e non-modernità sono cementificate nella vita del Paese

superava
Inviato: 18/2/2009 5:51  Aggiornato: 18/2/2009 6:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Non capisco perchè Cedolin ce l'abbia sempre con Di Pietro, condivido i suoi articoli ma quando arriva a parlare di Di Pietro tira fuori la storia dei poteri forti.
Ma hai mai letto il programma politico dell'Idv o seguito i discorsi e le azioni che fa? io si e non mi sembra che si allinei con i poteri forti...poi si ognuno la puo' pensare come vuole.
Sono in parte contento del risultato(le dimissioni di Veltroni) che ha portato la batosta presa in sardegna, anche se considero Soru una gran persona.
..non ne sono sicuro che dentro al Pd toglieranno tutta la feccia che parte dai capoccia(Fassino,dalema franceschini,bersani,veltroni,violante letta) e arriva fino ai politicanti messi dalla confindustria, perchè dovrebbero fare veramente tutti harachiri.
Vorrei ricordare che comunque come in abruzzo hanno vinto quelli che non sono andati a votare e il partito delle schede bianche (8500 quelle tra annulate e lasciate in bianco di proposito) che sommate alle altre annullate per errori arrivano quasi a 15000...se non mi sbaglio piu del 10%

Quelli che votavano a destra hanno continuato (leggermente di meno) a votare berlusconi e invece a sinistra una buona parte si sono stufati e hanno iniziato a mandarli a cagare e penso che sia anche opera dell'informazione che fanno siti come questo e della gente che grazie a cio' inizia a parlarne.

superava
Inviato: 18/2/2009 6:00  Aggiornato: 18/2/2009 6:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Non avevo letto L'articolo correlato, io penso che Marco travaglio e Gomez abbiano preso in considerazione solo i partiti di "rilievo" comunque si è una mancanza per essere precisi e lo dico da elettore anche della lista Per il bene comune

superava
Inviato: 18/2/2009 6:05  Aggiornato: 18/2/2009 6:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Cade il buio sul partito ombra
ho snetito di un "Buco" di tre ore in cui nn si è ricevuta nessuna informzione prima di ricevere lo spoglio, sai qualcosa a riguardo?

spettatore
Inviato: 18/2/2009 7:43  Aggiornato: 18/2/2009 7:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: Cade il buio sul partito ombra
A Cedolin va il merito di aver raccontato in poche righe la storia del PD a guida Veltroni.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
mangog
Inviato: 18/2/2009 8:58  Aggiornato: 18/2/2009 8:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Mi spiace per Veltroni perchè ho ammirato il suo sforzo, anche se non ho apprezzato il suo continuo rinnegare di non essere mai stato comunista. Sarebbe stato molto più utile se avesse detto che tutti in gioventù possono aver sbagliato.
Questi tentativi di darla a bere hanno le gambe corte, come il tentativo riuscito di mettere Calearo come deputato per prendere voti o ( perderli ) da chi non si sa.
Comunque per me il partito democratico non e' assolutamente morto.

Santro
Inviato: 18/2/2009 9:29  Aggiornato: 18/2/2009 9:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2005
Da:
Inviati: 748
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
Comunque per me il partito democratico non e' assolutamente morto.

Eccerto!!
Il PIDÌ ormai è una realtà solida; saprà rinvigorsi ed essere determinante nella lotta che la parte di popolo, che si colloca da questa parte, combatte!

PD! PD! PD! PD! PD! PD! DP!

ETERNAL SALVATION
(or triple your money back)
sigmatau
Inviato: 18/2/2009 9:36  Aggiornato: 18/2/2009 9:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Mi auguro che nessuno se ne abbia a male se 'azzardo' un piccolo 'suggerimento': anzichè 'spargere lacrime' si potrebbe impegnare il tempo in maniera migliore riflettendo sul fatto che a pardere cinque delle ultime sei tornate elettorali [politiche, regionali del Friuli Venezia-Giulia, comunali di Roma, regionali Abruzzo e regionali Sardegna...] è stata la parte politica che fino a poco tempo prima aveva govvernato... anche se a Veltroni, essendo stato sindaco a Roma, spetta la sua parte, è chiaro che il 'merito' di questa spendida performance è assolutamernte 'collegiale'. Forse sarebbe il caso di riconoscere un semplice dato di fatto: l'elettore non sceglie chi 'premiare' in base ad una [pretesa] 'superiorità morale' o 'superiorità culturale', bensì [assai più 'modestamente'...] in base a come si ha governato...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Tollani
Inviato: 18/2/2009 9:49  Aggiornato: 18/2/2009 10:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade il buio sul partito ombra
A parte eventuali brogli, che risulterebbe pure controproducente tirare fuori ora... sempre ammesso che ci siano stati

Il PD ha commesso il gravissimo errore di tagliare di netto il cordone con la base, tentando di costruire un partito onnivoro, che come ha spiegato bene Marco nell'articolo ha cercato di arrivare ovunque, senza poi arrivare veramente da nessuna parte... è sceso nel campo dell'avversario (vedasi caso dei Furbetti del Quartierino). Ha deciso di giocare al gioco di Silvio, dove è imbattibile, invece che crearsene uno tutto suo, fatto di proposte alternative, opposizione feroce al sistema-berlusconi. Hanno sempre aspettato di vedere le reazioni alle varie azioni che venivano dagli avversari, arrivando comunque sempre in ritardo. Si sono fatti ombra da soli.

Il Pd ha precipitosamente tagliato i ponti con la sinistra radicale, accentrandosi, e con tutto il dolore nel cuore di vedere il paese definitivamente consegnato alla destra, sono felice del crollo del Titanic... Yes, YOU CAN.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Redazione
Inviato: 18/2/2009 9:54  Aggiornato: 18/2/2009 9:54
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Lascia perdere gli "avete" e i "cercate", Tollani. Qui non si usano.

Gli altri sono pregati di non rispondere.

Tollani
Inviato: 18/2/2009 9:56  Aggiornato: 18/2/2009 9:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
I comunisti, i socialisti, più semplicemente i liberali-democratici prevedono, desiderano ed auspicano la partecipazione, la militanza, la presenza democratica. Il fatto che oggi si dimentichi anche questo dimostra a quale obnubilamento, a quale arretramento culturale sono arrivati i gruppi dirigenti della sinistra.
Achille Occhetto

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Tollani
Inviato: 18/2/2009 10:00  Aggiornato: 18/2/2009 10:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Fatto... pero' non capisco

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
soleluna
Inviato: 18/2/2009 10:05  Aggiornato: 18/2/2009 10:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Penso che distribuire responsabilità a pioggia o in unica direzione sia un perverso gioco mentale che perpetua ed aggrava il fenomeno. Senza con questo non voler vedere ciò che è accaduto ed accade.

Questo paese è senza speranza, basta sapere quanto sia lo share di GF e la velocità con cui in un paio di anni ho sentito mutare le opinioni su temi come l'immigrazione, le pene, l'economia da, giuste od errate che fossero, disquisizioni critiche, di parte ma argomentate, capaci di annettere un punto di vista differente pur in assenza di condivisione a feroci si/no monolemmatici, emblemi di un pensiero atrofizzato, semplice e lineare, soprattutto fagocitante.

Pat

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
francesco7
Inviato: 18/2/2009 10:20  Aggiornato: 18/2/2009 10:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
Non c'era un cane che volesse Cappellacci, figurati, un non sardo alla presidenza non sarebbe sopportabile nel nuorese.

Ma mi sembra del tutto evidente che gli elettori sardi hanno votato per Berluscacci, ma chi è questo Cappellacci? Evidentemente i sardi hanno la memoria corta oppure, più semplicemente, pur di non rivedere Soru di nuovo come loro presidente hanno preferito votare per la spalla di un capocomico....dal 2003 al 2004 come assessore al bilancio nella giunta regionale presieduta da Masala fece un buco nelle finanze della Regione di 3.5 miliardi di euro,il più grande debito pubblico nella storia della Sardegna.Nel 2001, periodo in cui si insediò la giunta Pili-Masala, il debito era di 300 milioni di euro, 10 volte meno. Lo stesso Masala fu condannato dalla Corte dei Conti a rimborsare 470.000 euro alla regione Sardegna (La Nuova Sardegna, 16 giugno 2008). L’ultima tappa politica di Berluscacci, prima della candidatura a presidente della regione, è nel 2004, quando diventa assessore al bilancio del Comune di Cagliari: anche qui sembra, con risultati pessimi che hanno condotto le casse comunali del capoluogo di regione ad una situazione disastrosa.Come presidente dal 2001 al 2003 della Sardinia Gold Maining con l’intento di cercare l’oro spianò le colline della Marmilla,creando uno dei disastri ambientali più infausti degli ultimi decenni in Sardegna.Per la concessione dei 394 ettari di terreni in agro di Furtei, Guasila, Segariu e Serrenti, entrano nella casse regionali appena 10.000 euro contro i circa 300 milioni di euro all’anno guadagnati dalla Sardinia Gold

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Cassandra
Inviato: 18/2/2009 10:40  Aggiornato: 18/2/2009 10:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Cade il buio sul partito ombra
OK marco, questa era la premessa.

Adesso aspettiamo l'articolo "vero", magari partendo da qui: una scommessa persa, che sembra quasi nata con il fine di creare i presupposti della sconfitta.


"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Redazione
Inviato: 18/2/2009 10:47  Aggiornato: 18/2/2009 10:47
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Cade il buio sul partito ombra
eh eh eh... I know my chicken.

Pyter
Inviato: 18/2/2009 11:07  Aggiornato: 18/2/2009 11:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Cade il buio sul partito ombra
In Sardegna non esistono più i "banditi" di una volta.
Almeno prima lo Stato continentale ce li appioppava con la forza
travestendoli da tutori dell'ordine.
Adesso siamo noi che ce li scegliamo democraticamente.
E li importiamo pure.
E' interessante notare come dal 1600 ( e anche prima) qui in Sardegna non è cambiato molto.
Tranne il fatto che i banditi rimasti si limitano ad assaltare i bancomat, forse i residui medioevali della lotta contro i draghi di fuoco..

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
alsecret7
Inviato: 18/2/2009 11:35  Aggiornato: 18/2/2009 11:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Cade nel buio il partito ombra
mi spiace ma io penso che un piccolo broglietto ci sia stato, poi ci puo anche stare che un oppozizione da noi non esiste tranne di pietro ma lui a la sfiga di non avere le televisioni dalla sua parte e giornali, quindi fa piu fatica ad arrivare alla gente. certo ce internet ma quanti celanno? io credo invece che ci sia in italia una persona che sta facendo quello che gli pare con il paese ormai ritiene che sia suo e la gente lo accetta senza batter ciglio,e pensa si come lui e ricco e sta bene ci fara diventare pure a noi. il venditoredi pentole sta riusciendo a far diventare l'italia tutta prona a lui comprate gente comprate e arrivato l'arrotino

gudarian
Inviato: 18/2/2009 11:44  Aggiornato: 18/2/2009 11:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Ciao a tutti,

purtroppo noto che si continua a credere che chi vota a sinistra sia più intelligente, più onesto di chi invece vota per la destra. Ora considerando che le ultime elezioni (amministrative, politiche) non sono state proprio un successo per le sinistre penso che sia auspicabile un ridimensionamento della presunzione o meglio della spocchia che riveste l'elettore medio del PD.

Veltroni purtroppo è una macchietta della politica italiana, è un personaggio che scimmiotta i kennedy e che alle ultime elezioni ha cercato di assomigliare ad obama (si è anche abbronzato per l'occasione). Non ha mai preso una posizione politica, famosissimo il suo "ma anche" per riuscire sempre ad assecondare tutte le posizioni in gioco.

Il PD alla fine è stata una creatura di d'alema, la fine del PD pemetterà a baffetto di ripresentarsi come il salvatore della patria (di sinistra) contrapponendosi al futuro leader del pdl, fini.

Alla fin fine il buon walter è stato un agnello sacrificale che però prima di essere sacrificato a fatto un bel pò di danni, vedi come a ridotto Roma nei suoi mandati da sindaco.

Ciao walter ora se vuoi puoi anche andartene in africa.

Saluti

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
nosh1t
Inviato: 18/2/2009 11:47  Aggiornato: 18/2/2009 11:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 30/9/2008
Da:
Inviati: 143
 Re: Cade il buio sul partito ombra
ma che stai addi' Red_Knight guarda che Cappellacci e' sardo eccome - resta pero' vero il fatto che i sardi non hanno certamente votato lui ma la serpe nana suo amico che gli ha rubato la scena in tutta la fase finale della campagna elettorale e lo ha pompato con le sue TV. Infatti dici bene che prima che la serpe iniziasse a scendere in campo (con l'elicottero presidenziale) in Sardegna i sondaggi (ho un insider in una ditta sarda che li fa) davano vincente Soru i cui unici torti sono di non essere un clown e di non essersi fatto vedere abbastanza ed efficacemetne nell TV che conta e di non aver mai avuto un appoggio efficace da Weltroni, e non parlo solo del periodo elettorale.

6463
Inviato: 18/2/2009 11:52  Aggiornato: 18/2/2009 11:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/2/2007
Da:
Inviati: 38
 Re: Cade nel buio il partito ombra
In Sardegna ha perso Soru, purtroppo!.
Si è dimesso in polemica con elementi della sua giunta (PD) e è andato alle elezioni contro la destra e la nomenclatura sarda del pd.
Non poteva vincere, ma è positivo, che le forze dell'antipolitica, in Sardegna superino il 30%.

aspro
Inviato: 18/2/2009 11:53  Aggiornato: 18/2/2009 11:53
So tutto
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 24
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Premesso che non sono certo favorevole al pensiero involutivo di Arcore, tanto meno in Sardegna dove il "nostro" ha discutibilmente cementato un pezzo di costa, mi viene da riflettere su alcune cose.

Mi pare che i problemi siano sempre gli stessi, seppure con connotazioni di colore di volta in volta diverse. Già il solo fatto che si dica "vincere" le elezioni non ci riporta alla guerra tra contrade? Possibile che bisogna per forza "vincere" su qualcuno che la pensa in modo diverso per progredire?

Inoltre, mi domando se la rappresentanza parlamentare sia veramente una garanzia democratica (anche se oggi il parlamento è designato, non eletto), oppure non sia una garanzia di immortalità del sistema.

Ciclicamente, seppure con innovazioni dovute al contingente, il sistema stesso ci propone cose già viste, forse proprio perché la sua struttura impedisce la crescita sociale oltre un certo punto, garantendo lo "status quo" dove "tutto cambia perché nulla cambi".

Possibile che non riusciamo a pensare ad un modo diverso di applicare questa "democrazia" (governo del popolo)? Possibile che siamo costretti a scegliere, di volta in volta, un uomo cui affidare tutto?
E dove sta la democrazia?
E se invece di un uomo solo ne scegliessimo tre, sette, settecento, sarebbe democrazia?
Non sarebbe sempre un governo dall'alto in basso, dove le regole le fa chi ha il potere e, pian piano, se lo prende tutto? Mi domando se il problema sia politico o se la politica sia solo il teatrino, dove la realtà delle cose ci sfugge mentre ci azzanniamo su questo o quello...

mangog
Inviato: 18/2/2009 12:09  Aggiornato: 18/2/2009 12:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:

Autore: gudarian Inviato: 18/2/2009 11:44:52

Ciao a tutti,

purtroppo noto che si continua a credere che chi vota a sinistra sia più intelligente, più onesto di chi invece vota per la destra. Ora considerando che le ultime elezioni (amministrative, politiche) non sono state proprio un successo per le sinistre penso che sia auspicabile un ridimensionamento della presunzione o meglio della spocchia che riveste l'elettore medio del PD.

Veltroni purtroppo è una macchietta della politica italiana, è un personaggio che scimmiotta i kennedy e che alle ultime elezioni ha cercato di assomigliare ad obama (si è anche abbronzato per l'occasione). Non ha mai preso una posizione politica, famosissimo il suo "ma anche" per riuscire sempre ad assecondare tutte le posizioni in gioco.

Il PD alla fine è stata una creatura di d'alema, la fine del PD pemetterà a baffetto di ripresentarsi come il salvatore della patria (di sinistra) contrapponendosi al futuro leader del pdl, fini.

Alla fin fine il buon walter è stato un agnello sacrificale che però prima di essere sacrificato a fatto un bel pò di danni, vedi come a ridotto Roma nei suoi mandati da sindaco.

Ciao walter ora se vuoi puoi anche andartene in africa.

Saluti



Per creare un'alternativa di sinistra ( senza impegolarsi con gli assurdi partiti comunisti che sono anche nobili e romantici ma completamente fuori dalla storia e dalla realta'.. gia' un Bertinotti che dichiara 300.000 euro di guadagno all'anno è indicativo di quanto assurdo sia un partito comunista nel 2009 cominciando proprio da un suo ex-capo cosi ricco ai cospetti dell'operaio catena di montaggio FIAT a 900 euro mensili.. anzi mi domando con che coraggio andava a parlarci ogni tanto )..devono mettersi da parte tutti i dirigenti CRESCIUTI NELLE SCUOLE DEL PARTITO COMUNISTA..... Credete che qualcuno, che è nato e che ha vissuto per molta parte della propria vita di funzionario politico sotto gli influssi ed i richiami di un'ipotetico comunismo, possa gettare la spugna facilmente?..Difatti sono restati attaccati alla sedia della politica come delle cozze e questi sono i risultati.. confusione totale.
Veltroni ha tentato di spacciarsi per un NON-COMUNISTA da sempre.. ma non chi ci credeva nemmeno lui. Ammirevole in ogni caso lo sforzo che ha fatto per creare dal nulla una sinistra ( non aveva alternative a dir la verita' ), completamente staccata dalla filosofia comunista-marxista. Il tempo gli dara' ragione
Inutile difendere il comunismo.. ha fatto solamente errori in tutto il mondo ai fini pratici. Anche a Cuba.

Infettato
Inviato: 18/2/2009 12:16  Aggiornato: 18/2/2009 12:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Aspro

Possibile che bisogna per forza "vincere" su qualcuno che la pensa in modo diverso per progredire?

In problema è che anche chi si dichiara "vincitore", in realtà perde, perde la libertà.

Lo hai spiegato bene con Ciclicamente, seppure con innovazioni dovute al contingente, il sistema stesso ci propone cose già viste, forse proprio perché la sua struttura impedisce la crescita sociale oltre un certo punto, garantendo lo "status quo" dove "tutto cambia perché nulla cambi". dicesi "sistema".


Possibile che non riusciamo a pensare ad un modo diverso di applicare questa "democrazia" (governo del popolo)? Possibile che siamo costretti a scegliere, di volta in volta, un uomo cui affidare tutto?

Si è possibile, ma siamo pochi e con pochi mezzi.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
Redazione
Inviato: 18/2/2009 12:25  Aggiornato: 18/2/2009 12:25
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Cade nel buio il partito ombra
ASPRO: "Possibile che non riusciamo a pensare ad un modo diverso di applicare questa "democrazia" (governo del popolo)? Possibile che siamo costretti a scegliere, di volta in volta, un uomo cui affidare tutto? E dove sta la democrazia? "

Sante parole.

gudarian
Inviato: 18/2/2009 12:36  Aggiornato: 18/2/2009 12:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@Mangog

Il problema di walter non era quello di tentare di spacciarsi per NON-COMUNISTA, non credo che qualcuno abbia mai pensato che lo fosse.
Il suo vero problema è quello di spacciarsi per qualcosa, la sua politica, anche come sindaco di roma è stata quella del volemose bene, semo tutti buoni e poi andiamo al cinema a vedere i film americani. (intanto i parassiti infestavano la città)

Anche se non mi piace di pietro, perchè rappresenta altro rispetto a quello che vuol far vedere, si è schierato apertamente contro berlusconi, ha preso una posizione. Walter purtroppo (per lui) si è barcamenato non prendendo mai posizioni da OPPOSIZIONE, emblematico è il caso del suo ministro ombra, figlio dello squalo colaninno durante l'affair alitalia.

Il comunismo come il fascismo a questa gente non interessa sono solo vuote ideologie.

Saluti

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
Skabrego
Inviato: 18/2/2009 12:46  Aggiornato: 18/2/2009 12:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Superava

Citazione:
Non capisco perchè Cedolin ce l'abbia sempre con Di Pietro, condivido i suoi articoli ma quando arriva a parlare di Di Pietro tira fuori la storia dei poteri forti.


Perchè Di Pietro, fino a poco tempo fa era il partito più di "centro" del guazzabuglio non berlusconiano.
Oltre al Mastellone ovviamente.
Al confronto i DS sembravano dei sovversivi.
Non essendo stupido e sapendo dell'accordo tra PDL e PD per raggiungere un bipolarismo schiacciante, si è ritagliato il ruolo dell'opposizione dura e cruda.
Ha cavalcato il grillismo, ha cercato di riprendere, dopo tanti anni che era in soffitta, il ruolo di bastonatore dei potenti.
Questo è stato visto come un tradimento dal Pd che voleva inglobarlo, ricordiamo il pasticcio dei gruppi parlamentari subito dopo le elezioni: nei progetti iniziali l'Idv, come i Radicali, doveva diventare al massimo una corrente dei democratici.
Senza contare che L'Italia dei Valori è un partito di stampo berlusconiano: partito leaderista, un sistema di clientele di un territorio circoscritto, che ormai è solo "Di Pietro".
Sarà un mio limite, ma i partiti delle "personalità" li considero molto pericolosi.

C'è da dire che se il Pd si scioglie, come è molto probabile, il ritorno di Rutelli&Co. in una formazione di centro con Casini è certa. Bisogna vedere come il Tonino, proverà a soffocare il ritorno di un partito di sinistra (tradotto: con un po' di rosso nel simbolo...), che può essere benissimo una fusione di Ds e quel che resta degli altri partiti tipo Sd, Verdi, ecc... Ricordo che solo gli ex PCI hanno un peso effettivo in almeno quattro o cinque regioni chiave e il loro primo pensiero deve essere il conservare i "mezzi di sussistenza".

Kingu
Inviato: 18/2/2009 13:12  Aggiornato: 18/2/2009 13:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Fidatevi, sono Sardo, e da Sardo ho seguito la campagna elettorale. sentivo i pareri della gente e nessuno immaginava una cosa del genere. ero sicuro che Soru avrebbe vinto perchè ha fatto bene. Ripeto: HA FATTO BENE. non si puo sconvolgere il voto in maniera cosi drastica e netta. per la prima volta in Sardegna abbiamo assoporato l'identità e la consapevolezza di non poter dipendere dall' italia. se qualcuno si prendesse la briga di leggersi quello che è stato fatto per quest' isola in questi anni, capirebbe l' incredulita e il dispiacere da parte , e soprattutto , di molti giovani. se andate sul video blog di Messora, potrete vedere delle testimonianze di come il potere mediatico ha tentato, riuscendoci, di isolare Soru: non un confronto, l'unione sarda (il giornale) in mano agli uomini del cavaliere. non so se sia peggio un imbroglio elettorale o la scoperta che anche qui il morbo , che ha ormai infettato questo paese, ha colpito. Sinceramente è stato fatto l' errore di presentarsi come PD, l' arrivo di veltroni nell'isola durante la campagna elettorale è stata una pessima idea. sarebbe stato meglio da soli. ma ripeto, qui ci sono molti dubbi sull'esito sproporzionato. è troppo sospetto.secondo me sono stati comprati dei voti. ci sono delle zone ,storicamente di sinistra, che hanno votato INCREDIBILMENTE contro. è stato come sputare in faccia a chi ci aveva fatto un regalo, : quello delle idee e della fiducia. l'isola fa gola ed è stata tolta ai sardi. il Cappellaci vi ricordo, èstato presidente della Sardinia gold mining, che ha spolpato con le sue cave alcune zone dell'isola...se qui non ci si organizza è la fine. il PD non ha fallito, non è mai esistito. io andrei verso il politicamente scorretto o forse peggio. ripeto: puzza di imbroglio. spoglio al rallentatore e chissa quante schede annullate. le forze dell'ordine tutte dalla parte del Duce di arcore. Ho amici dell'ambiente che me lo hanno confermato. L' ignoranza non salverà mai la virtu. io propenderei per la lotta...quella vera

alsecret7
Inviato: 18/2/2009 13:48  Aggiornato: 18/2/2009 13:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/6/2007
Da:
Inviati: 561
 Re: Cade nel buio il partito ombra
una domanda sola perche litaliano continua a farsi comandare da delinquenti condannati corruttori? questo e il problema tutto il resto e niente pensateci fatevi una domanda a voi stessi perche noi italiani facciamo silenzio quando uno e condannato eppure viene eletto? tutto qui perche non amiamo la legalita?

sigmatau
Inviato: 18/2/2009 13:55  Aggiornato: 18/2/2009 13:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Cade nel buio il partito ombra
beh!... certo che parlare di 'brogli' nel caso delle politiche italiane dell'aprile 2006 o nel caso delle presidenziali americane del povembre 2000, allorchè lo scarto è stato inferiore all'uno per mille, ci potrebbe anche stare... parlare di 'brogli' invece in questo caso, allorchè lo scarto è stato del nove per cento, ha tutta l'apparenza di un rifiuto a guardare in faccia la realtà... unico consiglio che mi sento di dare stando così le cose è il seguente...

SVEGLIATEVI BEI FANCIULLI ADDORMENTATI!!!...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
peonia
Inviato: 18/2/2009 14:02  Aggiornato: 18/2/2009 14:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade il buio sul partito ombra
x mangog

speriamo che piu' che morto venga definitivamente sepolto......
Come ha tradito il popolo il PD, credo manco il peggior tiranno!
vi posto questa lettera, scritta da Luana di Giornale Namir, molto a sinistra...e poi controbattete pure se ne siete capaci!


LETTERA A VELTRONI


CARISSIMO WALTER … a me sembra logica una sconfitta dopo l'altra…
credo che soltanto tu non vuoi capire e non hai voluto capire …anche
se dici di averci pensato.
fai il buonista ma sappiamo tutti che non lo sei anzi all'interno
del tuo partito affermano esattamente il contrario.

SI PERDE CARO VELTRONI perche' mentre te vai lontano da roma gli
interessi che prima sostenevano la tua poltrona da sindaco si sono
spostati immediatamente a destra… hanno solo messo qualche moneta in
piu' sul tavolo per continuare il mostruoso piano regolatore della
capitale che avevi lasciato progettare.

SI PERDE perche' si presenta a sindaco sempre della capitale un
certo RUTELLI che contro lo stupro alle donne propone un braccialetto…
appaltato con ditte… e una si domanda come si puo' votare un tizio
simile che non capisce niente dello stupro e addirittura lo appalta
cosi' come aveva fatto con la centrale del latte e tutti i servizi
pubblici ?

E per quale motivo non avete mai detto che appaltando all'esterno i
servizi pubblici conviene meno che assumere regolarmente ? non lo
avete detto perche' sia a destra che a pseudo sinistra attraverso
le ditte appaltatrici rientrano economici e loschi affari ?

SI PERDE perche' hai cavalcato l'onda di rancore che c'era
nei confronti di un bertinotti alla camera il quale ha smesso di fare
reale opposizione. Pensavi di fregarti le sinistre e invece gli operai
che mangiano pane e TV hanno dato i voti alla lega… ti hanno lasciato
qualche somaro che ancora non comprende la politica borghese del PD.

SI PERDE perche' hai fatto nascere il partito da un editto di DE
BENEDETTI e infatti lo hai chiamato PD… PARTITO DEBENEDETTI… cosa
speravi di vincere con un quotidiano come la repubblica e un
settimanale come l'espresso che pubblica interviste ad un certo
giornalista SPOSINI il quale afferma che vorrebbe fare un programma
non sui disastri della politica ma sulle donne politiche che ammettano
in tv a chi la danno o l'hanno data. E il giornalista che lo
intervistava invece di dargli che so io un colpetto sulla spalla per
farlo riprendere da tale volgare idiozia… gli dice che forse nessuno
in tv avrebbe fatto quel programma… siamo alla follia.
I tuoi ometti sono alla follia… come esattamente il vertice… e poi dopo
tale interviste pubblicate come fate a dire qualcosa sulla violenza ?

PERDETE e balbettate… SORU si e' dimesso perche' il PD voleva
fare la stessa politica di silvio berlusconi… sventrare la sardegna…
con ville e villette… risultato uguale … tanto valeva votare silvio
che in fatto di condoni e abusivismi ne sa qualcosa piu' di voi… e
infatti anche la SARDEGNA e' colpa dei tuoi ometti.

CONTINUI A DIRE CARO WALTER che non bisogna essere cattivi con
berlusconi e infatti l'unico ad avanzare in voti e' di pietro
che dell'antiberlusconismo ne ha fatto una bandiera… tanto che non
potendo rompere le ovaie a lui le hanno rotte al figlio per tentare di
azzittirlo e fermarlo.

E TI DOMANDI ANCORA PERCHE' PERDI SEMPRE ? … avete ridotto il
vecchio partito comunista ad un 33 per cento di nulla… affermate che
le sconfitte provengono dal fatto che avete messo insieme troppa gente
dalle idee diverse e le vostre ancora non le abbiamo sentite. Cosa
dite sugli immigrati ? cosa dite sulle case sugli affitti sulle banche
sulle assicurazioni ? … niente… sul lavoro … niente … sul precariato ?
niente…sulla cassa integrazione ? niente… balbettate qualcosa che non
si sente… manca il coraggio e la capacita' di un programma reale e
alternativo.

LA DESTRA SI PRESENTA con le sue quattro risposte dementi ma chiare… i
stupratori vanno castrati… e voi silenzio… nessuno che dice qualcosa
in merito alla cultura… in merito al fatto che la sessualita'
andrebbe spiegata nelle scuole… in merito al fatto che piu' si
peggiora la condizione di vita e il salariato piu' fatti del
genere accadranno… nessuno dice che la maggioranza delle violenze
sessuali denunciate avviene nelle case … in quelle case e luoghi
occidentali dove le donne subiscono stupri proprio dal marito o dal
capo ufficio o dal vicino di casa.

E MI VERGOGNO ANCHE DI ALCUNE DONNE che organizzano manifestazioni
contro la violenza sessuale cavalcata dalla destra e a vanvera
ripetono che la maggioranza delle violenze in italia avvengono per
colpa degli immigrati.

Falsita' che arrivano ovunque anche dalle mie sorelle e che non
fanno onore alla liberta' e alla verita'… figuriamoci alla
soluzione…e' vero soltanto che gli immigrati stanno aumentando le
violenze sessuali… ma perche' non parliamo anche di quelle fatte
da italiani padroni ad immigrate assunte ? quelle fatte a rumene,
cinesi, filippine… perche' non si fa una legge uguale per tutte ?
…silenzio totale.

IN PIENA CRISI ECONOMICA non avete detto nulla sui direttori che ancora
vengono prelevati dall'esterno e non attraverso regolare concorso…
sono direttori politici che prendono circa 10 mila euro al mese mentre
un direttore da concorso e regolarmente assunto ne prenderebbe 2000 …
tutto procede come sempre nelle pubblica amministrazione di cui
brunetta si lamenta colpendo solo gli impiegati e definendoli
fannulloni quando a pesare sono proprio quelle buste paghe dei
dirigenti esterni.

SPIEGAMI CARO WALTER per quale motivo vi si dovrebbe votare alle
europee ?

Siete felici di aver messo lo sbarramento al quattro per cento ? oppure
avete finalmente voglia di notare che vi siete autosbarrati ?

LA DESTRA HA 4 O CINQUE SLOGAN… FREGARE IL PROSSIMO - FOTTI
L'OPERAIO - RUBA E VENDI - COMUNICA SCEMENZE IN TV -
L'IMMIGRATO E' IL CATTIVONE - TUTTI IN GALERA - I ZINGARI
VANNO RINCHIUSI - NIENTE TASSE AI RICCHI.

Le banche sono della lega - le assicurazioni e tutto il resto di silvio.

Voi avete qualche parola d'ordine chiara ? ammettiamo che non siete
come la PDL … cosa ci dite in opposizione a queste quattro strunzate ?

BHO BHE BHA… cosa avete fatto una volta al governo dove tutti si
aspettavano un impegno concreto nel diminuire i prezzi di mercato in
mano alla mafia e aumentare i salari ? … niente… vi siete occupati del
debito pubblico giustamente… e di come spartirvi le poltrone vuote
perche' non siete mai stati capaci di pulire quelle piene di
destra.

COSA VOLETE che dica il popolo quando vi vede a cena con LETTA braccio
destro di silvio… cosa volete che dica il popolo quando non vi vede
nelle periferie delle citta'… cosa volete che dica il popolo
quando non siete stati capaci di eliminare in parte la burocrazia… il
popolo vota a destra che almeno loro fanno finta di tagliare la testa
agli immigrati che prima sfruttano nelle fabbriche del nord.

nella guerra tra poveri… agli italiani dementi e senza cultura viene
data qualche finta e assurda soddisfazione.

QUANDO DIRETE che l'immigrazione avviene perche' le
multinazionali occidentali sfruttano le ricchezze del sottosuolo di
tutto il mondo senza rendere nulla ? cosa volete che fanno se non
emigrare coloro che muoiono di fame per colpa nostra… cosa facevamo
noi italiani quando morivamo di fame ?

QUESTA ITALIA che voi volete traghettare al centro e' oramai
feroce… perche' non avete voluto operare sulla cultura e
perche' il centro non esiste piu' dopo l'eliminazione
economica e scientifica e politica della classe media.

E NON MISCHIATEMI con FAMIGLIA CRISTIANA che difende gli immigrati
perche' per la chiesa tra sale mense - case di riposo - dormitoi -
sono una risorsa da sfruttare e si spaventano che i medici li
denuncino solo perche' non dargli adeguata e giusta medicazione
potrebbe diffondere epidemie. DI QUALE DIFESA ALLA VITA VOGLIAMO
PARLARE ? fuori i finti da questo teatro distrutto… cadute le quinte
la vedete o no la realta' drammatica ? … di cosa vogliamo parlare
di regole per i ricchi o di libero mercato ? di cosa vogliamo parlare
di amore per i miei fratelli e sorelle senza guardare la pelle… o di
come possono essere sfruttati ?

a roma chi c'era per gli spazi ai giovani ? chi c'era a trovare
creativita' ? che risposte avete dato contro il razzismo ?...quale
insegnamento e rispetto per le altre religioni…cosa in favore delle
donne cosa in favore delle scuole e quali riforme reali e
d'avanguardia avete proposto… cosa avete detto per l'arte che
potrebbe sostenere realmente il paese.

Spiegami caro walter e una volta per tutte… per quale motivo noi di
sinistra ti dobbiamo votare o votare il PD e scommetto che non hai una
risposta da darmi… cambia simbolo al tuo PD, mettici una bella
cambiale e presta danari come la fininvest…perche' il vostro non
e' un partito e' un luogo in cui volete con una sola dirigenza
accontentare tutti facendo passare soltanto quelli che hanno risorse
economiche o politiche da offrire.

TUTTO SI COMPRA E TUTTO SI VENDE… ma non hai pensato che la maggioranza
delle POVERE persone che vive sulla terra…su questo schifo di mondo
che i quattro potenti fottuti stanno creando… NESSUNO LE COMPRA
perche' non possono dare interessi in cambio e anzi…desiderano
diritti uguali per tutti e sono contro lo sfruttamento.

peccato per voi che possiamo decidere di non votarvi e di non votare.

E' il nostro progetto pacifista finche' sulla pace si
potra' ragionare e non sara' questione di vita o non vita.

Fatte le dovute conclusioni credo che soltanto le tue dimissioni NON
siano adeguate. avete distrutto la sinistra - inventato un partito del
nulla - perso ROMA - e tutte le ultime elezioni e fatto dimettere SORU
per regalare la sardegna a berlusconi. DA CHE PARTE STATE ?

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 18/2/2009 14:07  Aggiornato: 18/2/2009 14:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Scusa Massimo ma io nel post di Tollani non leggo "avete", "cercate".....????????

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 18/2/2009 14:18  Aggiornato: 18/2/2009 14:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade nel buio il partito ombra
x Kingu


L' ignoranza non salverà mai la virtu. io propenderei per la lotta...quella vera..


abbi pazienza che ci stiamo arrivando di certo, il problema e' che faremo il loro gioco, non aspettano altro.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Pyter
Inviato: 18/2/2009 14:38  Aggiornato: 18/2/2009 14:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Neanche un briciolo di umanità, una parvenza di coscienza, un sincero interessamento per i problemi dell'isola.

Io mi domando e dico, non poteva dare le dimissioni prima di venire in
Sardegna a compiere l'ultima missione?

Voleva dimostrare di essere più testardo dei sardi e compiere fino in fondo il proprio mandato politico.

D'altronde si è mai visto uno che fa un discorso d'addio dicendo che ha fallito e la gente continua ad applaudirlo?

Lo applaude perchè la missione è compiuta?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
winston
Inviato: 18/2/2009 15:07  Aggiornato: 18/2/2009 15:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 392
 Re: Cade nel buio il partito ombra

I dolori del giovane Uòlter e lamenti sinistri..,
inducono a lutto scuderia e clienti senza ministri,
quadro oggetto di studio della scienza politica
dà validi spunti per rivalutare la fisiognomica
forse affetta dalla pervasività di certi tumori,
trasmessi per via infettiva con viscidi umori.

Ma la vita continua, “the show must go on”...

Lo Zeitgeist del momento si celebra all’Ariston:
detta la moda, basta appretto, ora và lo chiffon,
a una parte l’Oscar e grillini parlanti, nocini e debuttanti,
di là quella di “prendi questo in mano zingara”, consunta,
ora ex-post casta , sola vetusta e-de-puta-ta cantante..,

tutti insieme appasisonatamente, contralto e coro,
la cultura fatta canora si dibatte dentro e fuori dal foro.

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
Tollani
Inviato: 18/2/2009 15:14  Aggiornato: 18/2/2009 15:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Tolti... era un commento su un'ipotetica risposta da parte della destra ai brogli sardi... non andava, l'ho tolto...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Tollani
Inviato: 18/2/2009 15:24  Aggiornato: 18/2/2009 15:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
Cedolin: Mai durante quasi un anno il partito di Veltroni è stato pervaso da un qualche moto di orgoglio, mai è riuscito a trovare argomenti per contrastare l’azione del governo che prescindessero dalla sterile diatriba di facciata, mai ha tentato di farsi interprete del profondo malessere che attraversa larga parte dell’opinione pubblica
Quasi 12 anni orsono Corrado Guzzanti faceva la parodia di Uolter mettendone in risalto la pochezza politica e la frustrante condotta "cerchiobottista" dell'allora vice-presidente del consiglio...

Le primarie sono state una farsa per eliminare internamente un personaggio scomodo ed inviso alla corrente dalemiana... ce l'hanno fatta.

Quello che mi preme sottolineare sono i milioni di iscritti al partito-titanic che non si sono resi conto a che tipo di personaggio si stavano affidando... eppure le "prove" c'erano da anni
Guzzanti-Veltroni Pippo Kennedy Show - 1997...!!!!

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Heitz
Inviato: 18/2/2009 15:34  Aggiornato: 18/2/2009 15:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/11/2008
Da:
Inviati: 139
 Re: Cade nel buio il partito ombra
ah ah ah ...

troppo forte.. leggete

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=252467

Robym
Inviato: 18/2/2009 15:49  Aggiornato: 18/2/2009 15:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/6/2006
Da: Sardigna
Inviati: 237
 Re: Cade nel buio il partito ombra
L'unica ragione per cui Soru non è stato rieletto è che buona parte dell'amministrazione da egli stesso presieduta gli ha remato contro (guardacaso proprio il PD, visto che il resto della coalizione lo ha sempre sostenuto, da IdV ai comunisti), per diverse ragioni, tra le quali il piano urbanistico e la legge cosiddetta "salvacoste" (un vero miracolo), che evidentemente hanno creato non pochi dispiaceri (non solo tra i "governanti", ma anche tra i comuni cittadini). Ora lorsignori saranno contenti e potranno finalmente costruirsi le case direttamente sul mare, alla faccia degli stolti che glielo hanno permesso.

Quando l'Allevi è pronto inizia a suonare.
Io_sono
Inviato: 18/2/2009 15:51  Aggiornato: 18/2/2009 15:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Cade il buio sul partito ombra
@peonia:

ho letto la lettera. Molto bella e molto interessante. Non condivido tutto ciò che dice ma su gran parte delle idee espresse sono d´accordo.

Mi fa solo un pò ridere pensare che per costei l´aternativa sembra, e ripeto,sembra, sia il ritorno della sinistra. E ora la mia domanda sorge spontanea: quale sinistra? quella di Bertinotti, Ferrero e compagnia bella?
Se è questa allora non ci siamo.
Alcuni commenti in questo thread mi trovano d´accordo. Bisogna ripensare il modo che abbiamo di applicare il concetto di democrazia.
In questo senso mi pare interessante quel che è successo alle primarie in Toscana, argomento ovviamente ignorato da tutti i giornali ufficiali. I due esponenti delle correnti di D´alema e Veltroni sono stati presi a martellate da un 34enne con idee molto precise e chiare, a contatto con la gente e "fuori" dagli inghippi e dalle beghe della politica.
Se qualcuno sa informaci di più in tal senso sarebbe veramente interessante.
Io ho scoperto sta cosa leggendo per caso l´editoriale dell´Unità di oggi...

peonia
Inviato: 18/2/2009 15:58  Aggiornato: 18/2/2009 15:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade il buio sul partito ombra
GRazie Io_Sono, a volte mi sembra di essere trasparente in questo sito.....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Io_sono
Inviato: 18/2/2009 16:10  Aggiornato: 18/2/2009 16:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Cade il buio sul partito ombra
No peonia, e perchè mai?
Trasparene direi proprio che non lo sei... Anzi

aspro
Inviato: 18/2/2009 16:11  Aggiornato: 18/2/2009 16:11
So tutto
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 24
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Per PEONIA:

Ho letto la lettera e, a stento, ho trattenuto il mio istinto che mi incitava a condividerne a scena aperta i contenuti.

Senza entrare nel dettaglio (alcune cose si, alcune cose no...) direi che questa lettera contiene il rancore di tutti i "delusi" della/dalla sinistra, nessuno escluso.

Illuminante, per altri motivi, la frase di chiusura: DA CHE PARTE STATE?

Correndo il rischio di apparire qualunquista (ma chiedo un piccolo sforzo per saltare al di la del fosso) direi che: stavano al potere.

Se ancora non fossero bastati tremila anni di storia, se ancora ci fosse bisogno di squarciare il velo, il potere di pochi su molti è proprio questo. Non è una questione politica.

E' per questo che mi chiedo se non sia il caso di pensare in un modo completamente nuovo, non so quale.

nota: avevo già scritto questo commento ma poi ho fatto casino col pc, cancellandolo. Ora l'ho riscritto a braccio, mi scuso se apparirà due volte.

Sandman
Inviato: 18/2/2009 16:12  Aggiornato: 18/2/2009 16:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Guzzanti figlio tempo fa ,nei panni di un conduttore di un notiziario fedelissimo al Cavaliere,si chiedeva cosa pretendessero gli Italiani per chiamare dittatore quest'uomo,che indossi gli stivali e marci al passo dell'oca?Sono tanto c*****i gli Italiani (anche quelli che l'hanno votato e spero ce ne sia qualcuno qui) da non capire che le conseguenze di quello che quest'uomo sta facendo all'Italia cadranno sulle loro stesse teste e non solo sui "comunisti"?

mangog
Inviato: 18/2/2009 16:16  Aggiornato: 18/2/2009 16:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:


Autore: winston Inviato: 18/2/2009 15:07:51


I dolori del giovane Uòlter e lamenti sinistri..,
inducono a lutto scuderia e clienti senza ministri,
quadro oggetto di studio della scienza politica
dà validi spunti per rivalutare la fisiognomica
forse affetta dalla pervasività di certi tumori,
trasmessi per via infettiva con viscidi umori.

Ma la vita continua, “the show must go on”...

Lo Zeitgeist del momento si celebra all’Ariston:
detta la moda, basta appretto, ora và lo chiffon,
a una parte l’Oscar e grillini parlanti, nocini e debuttanti,
di là quella di “prendi questo in mano zingara”, consunta,
ora ex-post casta , sola vetusta e-de-puta-ta cantante..,

tutti insieme appasisonatamente, contralto e coro,
la cultura fatta canora si dibatte dentro e fuori dal foro.



Ecco quello che uno di sinistra, ( piu' inclini a sentire in teoria, anche se non hanno certamente l'esclusiva, le problematiche della classe economica meno abbiente ) non deve mai fare.. BACIARE UN RICCHISSIMO MILIONARIO ... cioe' il piccolo diavolo del Benigni ( visto che i soldi sono del diavolo.. siamo in tema ) e frequentare il salotto buono dei radical chic.
Sono sempre convinto che le castronerie dei comici straricchi di sinistra facciano piu' male che bene alla sinistra portando sfiga. Insomma meno intellettuali e piu' operai.. i pochi che ci rimangono..

PS ognuno che guadagna piu di 150.000 euro e' ricco e cio' non e' di per se' un male.. ma non puoi certo sentire, se non per sentito dire, le problematiche dell' operaio. E se in passato il ricco era un' operaio, ha fatto solamente bene a diventare ricco.. e dovrebbe spiegare all'operaio, che non e' riuscito a diventare ricco, come di si deve fare per diventare ricco.

utrevolver
Inviato: 18/2/2009 16:24  Aggiornato: 18/2/2009 16:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da: Sandalia
Inviati: 411
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Penso che la sinistra sia in crisi dall'epoca del fondato pds; sino ad ora solo Berlusconi ha potuto concludere una legislatura degna di questo nome per durata (poi per qualità non so).

Tollani
Inviato: 18/2/2009 16:40  Aggiornato: 18/2/2009 16:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
Io_Sono: Mi fa solo un pò ridere pensare che per costei l´aternativa sembra, e ripeto,sembra, sia il ritorno della sinistra
Certo, puo' far sorridere, ma a sinistra comunque la vogliate mettere parlano di problemi ed avanzano soluzioni a questi. Si possono considerare antiche, sorpassate, fuori da tempo e storia, ma sono soluzioni reali a problemi reali, con le quali ti devi confrontare, se queste avessero piu' visibilità... da qui nasce il bisogno di bipolarismo (in medicina non è proprio una cosa positiva il Disturbo Bipolare) e sbarramenti per tacere le voci che hanno delle idee (e ripeto non voglio sostenere che siano giuste o sbagliate). Questo è confermato da Di Pietro che cavalcando quell'onda potrebbe anche arrivare a "pareggiare" il PD...
Quindi, non sottovalutiamo, il ritorno della sinistra, quantomeno per un dibattito piu' accentrato sui problemi reali... poi se vogliamo possiamo pure sfottere le idee, ma intanto ci si deve confrontare.
Citazione:
Marco Ferrando del PCL: L’unica via d’uscita dalla crisi che sia positiva per il mondo del lavoro passa per la prospettiva del rovesciamento dell’ordine capitalistico
parole che suonano vecchie di un milione di anni, se si vuole, ma con le quali ti devi confrontare se avessero una maggiore cassa di risonanza... ed allora anche il PD, il PDL la Lega e chiunque altro deôvrebbe esporre le proprie teorie... sai che risate

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
gudarian
Inviato: 18/2/2009 17:09  Aggiornato: 18/2/2009 17:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Cade il buio sul partito ombra
@Tollani
Citazione:
Certo, puo' far sorridere, ma a sinistra comunque la vogliate mettere parlano di problemi ed avanzano soluzioni a questi.


Sul fatto che ha sinistra parlino dei problemi non ho dubbi, qualche perplessità nasce quando "avanzano" le soluzioni!!!

Forse e per avanzare più soluzioni che gli ex PCI si sono scissi in una svarietà di partitini e gruppetti o forse perchè così beccano più soldini dallo stato, il dubbio mi lacera.....

L'eliminazione dell'ICI è stata una cosa di sinistra fatta dall'odiato berlusca, peccato che i bertinotti, i ferrero non ci avessero mai pensato prima.
Peccato che i succitati non siano riusciti in due mezze legislature in cui sono stati al governo, oltre che a litigare, a sfornare una leggina per risolvere qualche piccolo problema quotidiano, tipo i sostegni alle famiglie.
Una delle soluzioni che hanno avanzato mentre erano al governo è stato il tentato scippo del TFR, guarda caso ai danni dei lavoratori e a beneficio dei fondi privati e riguarda caso ai fondi in cui alti dirigenti della dei sindacati erano presenti nei consigli di amministrazione (vedi fondo cometa).

E poi mi dici che uno si butta a destra!!!!!!

Saluti

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
Io_sono
Inviato: 18/2/2009 17:14  Aggiornato: 18/2/2009 17:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Cade il buio sul partito ombra
No, Tollani, io più che alle idee mi riferivo ai personaggi... Gente riempitasi a dovere da decenni in parlamento, cui degli operai non fotte assolutamente nulla. Anche perchè, non essendoci a contatto, non sa neppure cosa vogliono e cosa pensano.
Facessero le primarie anche a sinistra, primarie veramente aperte a tutti i candidati, allora darei molta più credibilità, perchè penso che si otterrebbe un risultato molto simile a quello ottenuto dal 34enne in Toscana nel PD.

Poi quello che mi parla di rovesciamento dell´ordine capitalistico mi fa proprio ridere.
Non per l´idea in sè, che ci starebbe anche, ma perché vorrei tanto sapere con cosa lo sostituisci e come, soprattutto, lo rovesci.
Quello si chiama populismo di bassissima lega. Parole al vento per fare da contr´altare, per raccogliere consensi e poi? I risultati li abbiamo visti quando sedeva in parlamento.
Chavez è un vero "rivoluzionario" perchè FA oltre che parla.

Citazione:
ognuno che guadagna piu di 150.000 euro e' ricco e cio' non e' di per se' un male.. ma non puoi certo sentire, se non per sentito dire, le problematiche dell' operaio. E se in passato il ricco era un' operaio, ha fatto solamente bene a diventare ricco.. e dovrebbe spiegare all'operaio, che non e' riuscito a diventare ricco, come di si deve fare per diventare ricco.

Ecco, questo pensiero riassume ciò che voglio dire.


Pienamente d´accordo con gudarian

Tollani
Inviato: 18/2/2009 17:19  Aggiornato: 18/2/2009 17:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
guardian: E poi mi dici che uno si butta a destra!!!!!!
Butta... come la spazzatura.
Certo, peccato che l'ICI era stata tolta dal governo Prodi, fino ad una certa soglia, che garantiva anche ai comuni un certo introito...
Fa niente... ripeto, non sono idee e soluzioni giuste o sbagliate quelle che mi interessano in questo momento, ma idee e soluzioni che fiportino ad una dialettica, che in questo paese non esiste piu'.Esistono solo slogan... Questo deve fare paura.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
kiko76
Inviato: 18/2/2009 17:28  Aggiornato: 18/2/2009 17:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/1/2009
Da: Cagliari
Inviati: 59
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Da che parte sta il PD? Chissà...

http://www.youtube.com/watch?v=swntE1iWB5Y

Tollani
Inviato: 18/2/2009 17:38  Aggiornato: 18/2/2009 17:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Bellissimo l'occhio vispo di Fassino... che banda...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
mangog
Inviato: 18/2/2009 17:45  Aggiornato: 18/2/2009 17:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: Tollani Inviato: 18/2/2009 17:19:19

Citazione:
guardian: E poi mi dici che uno si butta a destra!!!!!!
Butta... come la spazzatura.
Certo, peccato che l'ICI era stata tolta dal governo Prodi, fino ad una certa soglia, che garantiva anche ai comuni un certo introito...
Fa niente... ripeto, non sono idee e soluzioni giuste o sbagliate quelle che mi interessano in questo momento, ma idee e soluzioni che fiportino ad una dialettica, che in questo paese non esiste piu'.Esistono solo slogan... Questo deve fare paura.


Un certo introito ai comuni? Che sprecavano i soldi dell' ici in consulenze di fantasia?.. Ma per carita'.. segare segare .. far morire di fame il comune. Piu' enti ci sono.. piu' tasse si pagano.. tasse al comune, tasse alla provincia, tasse alla regione, tasse a Roma.. tasse.. tasse... condite da una asfissiante burocrazia.

NON AVETE ANCORA CAPITO CHE IL PROBLEMA E' LA PRESSIONE FISCALE ?... AVETE MAI FATTO IL CONTO DI COSA INCASSA OGNI ANNO LO STATO ITALIANO IN TASSE E DI COME LE USA, ANZI DI COME LE SPERPERA ?... EVASIONE A PARTE.. LO STATO ITALIANO INCASSA UNA MONTAGNA DI SOLDI.. PER COSTRUIRE NIENTE.. PER PAGARE IL PIU' NUMEROSO CORPO DI POLIZIA ( CC PS GDF VIGILI ) DELL'EUROPA, PER PAGARE UN MILIONE E MEZZO DI MAESTRI E PROFESSORI QUANDO GLI STUDENTI CALAVANO A VISTA D'OCCHIO PER IL CALO DELLE NASCITE, PER PAGARE UN NUMERO ESORBITANTE DI ASSESSORI E CONSIGLIERI E POLITICI CON PORTABORSE VARI.. MA DAI..... SONO GLI SPRECHI E LE CONSULENZE IL PROBLEMA.. SEGARE SEGARE SEGARE.

Votero' qualsiasi partito che scrivera' nel programma ( non lo fara' mai nessun partito ) che la pressione fiscale reale, cioe' irpef su mia busta paga + iva 20% piu' tasse su benzina, più' ecc ecc non superi il 33% del mio reddito.
Oggi io pago il 58 % di cio' che guadagno in tasse e non sono milionario per niente....... ma andiamo..

Kingu
Inviato: 18/2/2009 17:55  Aggiornato: 18/2/2009 17:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Cade nel buio il partito ombra
CITAZIONE: beh!... certo che parlare di 'brogli' nel caso delle politiche italiane dell'aprile 2006 o nel caso delle presidenziali americane del povembre 2000, allorchè lo scarto è stato inferiore all'uno per mille, ci potrebbe anche stare... parlare di 'brogli' invece in questo caso, allorchè lo scarto è stato del nove per cento, ha tutta l'apparenza di un rifiuto a guardare in faccia la realtà... unico consiglio che mi sento di dare stando così le cose è il seguente...

SVEGLIATEVI BEI FANCIULLI ADDORMENTATI!!!...

saluti!...



certo lo scarto e del 9% ma ribaltare il pronostico in maniera cosi netta...guardare la realtà è questo. sapere che l' isola sia popolata di zombi mi fa incazzare,ma non posso essere cosi stupido da non rendermi conto che questo risultato è anormale. ora spiegatemi cos'ha portato di buono il sistema democratico per arginare il duce di Arcore. maledetta sia questa "democrazia". maledette siano le tavole rotonde e i comitati. io vi vorrei tutti con un frigorifero vuoto sul serio e vedervi con gli aghi nel culo. discutete, discutete, parlatevi addosso, sentiamo un po quali sono le citazioni piu "fighe" che riuscite a dare, nel frattempo va sempre peggio. L' ITALIA é UN PAESE DI MERDA, anzi un immenso panino imbottito di merda e anche a voi piace spalmarci sopra

ivan
Inviato: 18/2/2009 18:04  Aggiornato: 18/2/2009 18:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Dal Messaggero:

Citazione:


Desaparecidos, "battuta" di Berlusconi:
Argentina convoca ambasciatore italiano

...

ROMA (18 febbraio) - In seguito alla pubblicazione, da parte della stampa argentina, di alcune battute pronunciate da Silvio Berlusconi sui desaparecidos, il ministero degli Esteri agrentino ha convocato questa mattina l'ambasciatore italiano a Buenos Aires, Stefano Ronca, per esprimere «la profonda preoccupazione» per le frasi attribuite al premier italiano.

Erano belle giornate... Questa mattina il Clarin ha pubblicato un articolo nel quale viene detto che durante la campagna elettorale a Cagliari, il premier Silvio Berlusconi ha «scherzato» sulla vicenda dei desaparecidos in Argentina e sulla fine delle persone sequestrate dai militari. In una corrispondenza da Roma che cita un servizio dei giorni scorsi del quotidiano l'Unità: «Erano belle giornate, li facevano scendere dall'aereo...», avrebbe detto, il premier. Il riferimento è ai voli della morte, tramite i quali i militari nell'ultima dittatura (1976-83) gettavano nelle acque del Rio de la Plata i sequestrati ancora vivi e addormentati.

Berlusconi macabro. L'articolo del Clarin ha un richiamo in prima pagina dal titolo "Berlusconi, macabro con i desaparecidos", e precisa che «non è chiara la ragione» per la quale Berlusconi avrebbe parlato così dei desaparecidos. L'articolo è stato ripreso dall'agenzia Telam ed ha subito avuto ampia eco nelle tv e gli on-line a Buenos Aires, dove la presidente delle Nonne di Plaza de Mayo, Estela de Carlotto, ha per esempio detto di «sentirsi offesa» dopo aver letto quanto riferito dal quotidiano.

...



link

Quoto il commento presente sul sito :"senza parole..."

Aspettiamo la filippica del'opposizione o la presa di distantza da parte di

blu23
Inviato: 18/2/2009 18:04  Aggiornato: 18/2/2009 18:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 11/2/2009
Da:
Inviati: 585
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Inizia così la prima fase della guerra politica intestina al PD per poter prendere in mano le briglie di questo brocco politico. Da una parte il buon vecchio baffo d'acciaio, stanco di un ruolo di secondo piano ha sicuramente fatto tutto ciò che gli è stato possibile per portare la barca ai pali e costringere wuolter a dimettersi. Il baffetto che di certo stupido non è, vuole riportare il PD a quella forza politica vetusta, priva di idee innovative e incapace di nessun tipo di rinnovamento che lui e la sua corrente da anni rappresentano. Il baffo è però capacissimo di sfruttare tutti i privilegi che la politica concede ed in lui la sete di potere non ha mai fine.
Lui però non è affatto scemo, chi glielo fa fare di prendere la guida del PD ed attirarsi le inevitabile critiche che giungeranno a qualsiasi mossa sbagliata? Ecco allora il suo alfiere: Pierluigi Bersani (nato a Bettola provincia di Piacenza.... a Piacenza si dice "meglio un morto in casa che un bettolese sulla porta"), sarà lui a guidare verso la resurrezione il PD e indirizzare il partito verso il movimento socialista europeo presente nell'europarlamento accontentando i desideri del suo mentore. Si parla di europarlamento e qui spuntano gli oppositori del baffetto.... Infatti la corrente dell'ex margherita non è affatto disposta ad abbandonare la sua "tradizione cattolica" (ovvero: schiavi e leccapiedi del vaticano) e sedersi sui banchi dei vecchi eurocomunisti... anzi impone il diktat della collocazione del PD nel Gruppo cattolico dell'europarlamento, salvando così la faccia nei confronti dei loro padroni. Sarà quindio Rutelli o un suo alfiere a fronteggiare il binomio d'alema-bersani.

Dall'altra parte Berlusca&co. se la spassano come pazzi certi dei loro futuri successi elettorali... ma fondamentalmente non c'è un c___o da ridere, neanche loro hanno la parvenza di salvatori della patria che continuano a paventare. Non mi sembra che le tasse siano scese o che il cittadino italiano abbia qualche dinaro in più in saccoccia.

Rimango dell'idea che il sogno di milioni e milioni di voti annullati in segno di protesta nei confronti della NON-DEMOCRAZIA, di questa classe politica vecchia...stantita.... incapace di volere nient'altro che il potere personale... sia l'unica strada da intraprendere. Io inizio da li qualcunio ha qualche idea migliore????

Ribellatevi al mondo corrotto di Babilonia, emancipate la vostra razza, riconquistate la vostra terra. (Bob Marley)
naicles
Inviato: 18/2/2009 18:08  Aggiornato: 18/2/2009 18:08
So tutto
Iscritto: 7/11/2008
Da:
Inviati: 26
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
Inoltre, mi domando se la rappresentanza parlamentare sia veramente una garanzia democratica (anche se oggi il parlamento è designato, non eletto), oppure non sia una garanzia di immortalità del sistema.


io propendo decisamente per la seconda.quello che mi preoccupa è quando in una classe di 30 alunni,il libro recita esplicitamente "il referendum è l'unico istituto di democrazia diretta rimasto" e nessuno alza un ciglio,sapendo che di referendum ce nè uno ogni 20mila anni e casualmente sugli argomenti più "inutili"
sarebbe così improponibile cercare una soluzione su questa strada passando che so,per internet per abbattere tempi e costi?

chiedo scusa per l'OT ma credo sulla sconfitta di veltroni ci sia poco da dire,era naturale.posso solo sperare nella rinascita di una sinistra decente

peonia
Inviato: 18/2/2009 18:23  Aggiornato: 18/2/2009 18:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade il buio sul partito ombra
«Erano belle giornate, li facevano scendere dall'aereo...», avrebbe detto, il premier. Il riferimento è ai voli della morte, tramite i quali i militari nell'ultima dittatura (1976-83) gettavano nelle acque del Rio de la Plata i sequestrati ancora vivi e addormentati.


Ma un bell'infartino veloce veloce?no eh!? che essere disgustoso, fa veramente male che siano tanti (cosi dicono) che l'hanno votato!
Ha ragione Kingu, siamoun popolo di merda....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
mc
Inviato: 18/2/2009 18:40  Aggiornato: 18/2/2009 18:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
Oggi io pago il 58 % di cio' che guadagno in tasse e non sono milionario per niente....... ma andiamo..

E farsi restituire l'8x1ooo e gli sconticini catastali, e agevolazioni varie per un ammontare di miliardi di euro l'anno???

No?
Fatti due calcoli...

mc

Kingu
Inviato: 18/2/2009 18:53  Aggiornato: 18/2/2009 18:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Dal Messaggero:

Citazione:



Desaparecidos, "battuta" di Berlusconi:
Argentina convoca ambasciatore italiano

...


tranquilli arriverà la smentita:

" Questi argentini non hanno il senso dell' umorismo. volevo stigmatizare il fatto che le compagnie aeree argentine non hanno i soldi per portare i passeggeri all' aereoporto CRIBIO, poi d' estate un po di fresco fa bene".


io mi ridò alla Marijuana, quella forte pero

Pausania
Inviato: 18/2/2009 19:25  Aggiornato: 18/2/2009 19:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
E farsi restituire l'8x1ooo e gli sconticini catastali, e agevolazioni varie per un ammontare di miliardi di euro l'anno???

Guarda che quell'8 per mille è sottratto dalle tasse che paghi, quindi lo paghi comunque, a prescindere dalla fine che fa.

mc, devi fartene una ragione: non siamo più nel 1500. Noi uomini moderni abbiamo una nuova religione, si chiama Stato, e nuovi Testi Sacri che si chiamano Bibbia Civile, nota anche come Costituzione.

Abbiamo anche il computer e la luce elettrica.

peonia
Inviato: 18/2/2009 20:12  Aggiornato: 18/2/2009 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Scusate, sicuramente e' OT, ma in fondo puo far riflettere comunque....
quindi chi non l'avesse visto ecco qui:

http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=JMbr_gKDWx8

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Descartes
Inviato: 18/2/2009 20:34  Aggiornato: 18/2/2009 21:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade nel buio il partito ombra
"Rutelli se ne va, militanti in fuga... Il Partito Democratico è finito"
da Affaritaliani.it - Homepage
"Esodo di massa dei militanti. Scissione non silenziosa di qualche maggiorente, è il caso di Rutelli. Autonomizzazione crescente dei dirigenti locali, che avranno bisogno del marchio per fare ciascuno come gli pare in periferia. L'insieme di questi fattori mi fa pensare che il Pd sia finito. Anche perché non c'è all'orizzonte un leader carismatico. La sinistra per come l'abbiamo conosciuta è finita" Giuseppe Caldarola, a lungo molto vicino a Veltroni, sceglie Affaritaliani.it per parlare della crisi dell'opposizione Dario Franceschini reggente fino al congresso di ottobre.
fonte: link


Il golpe bianco è ora completo...

tibberio
Inviato: 18/2/2009 22:47  Aggiornato: 18/2/2009 22:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/12/2007
Da: Qui
Inviati: 450
 Re: Cade nel buio il partito ombra
A voi non sorge un dubbio?
Dalla caduta repentina del governo prodi, per passare alla opposizione fin dal principio inesistente o accomodante, fino alla opposizione che si dissolve di oggi.....sembra come che abbiano voluto lasciare il solo berlusca ad affrontare questa crisi mondiale.....tirandosene zitti, zitti, fuori.

La storia inizia e si ferma, va avanti e poi si perde e, in mezzo a ogni parola, quanti silenzi, quante parole sfuggono e svaniscono per non essere mai piu' ritrovate. (P. Auster)
edo
Inviato: 18/2/2009 23:05  Aggiornato: 18/2/2009 23:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Rutelli se ne va...

Il problema è che poi torna. Lui è uno che ha perso tutto (anche la faccia dopo la presentazione del portale italia.it), ma è sempre lì, implacabile come un personaggio di Alberto Sordi.

La sinistra ha la credibilità dei Rutelli, dei "Bevtinotti" di cachemire e mont blanc, dei Veltroni con i loft a manhattan... c'è più coerenza in chi cerca d'identificarsi con un padrone ricco (silvio) di quanta non ce ne sia in personaggi che sono fuori posto e fuori luogo.

Soru ha perso per due motivi:
1) è stato troppo rigido e autocratico. Togliendo ogni spazio alla trattativa ha conquistato una base di "duri e puri", la cui durezza e purezza stava tutta nella fedeltà a Renato, il quale non si reso conto di un fatto: il tempo passa e il potere finisce.
2) ha rispolverato per questa elezione la vecchia promessa di ridurre il n° dei consiglieri regionali e i loro privilegi. Se vi avesse già provveduto, nella sua prima legislatura, forse avrebbe perso (davvero) di pochissimo.

florizel
Inviato: 19/2/2009 0:24  Aggiornato: 19/2/2009 0:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Cade nel buio il partito ombra
gudarian
Citazione:
si continua a credere che chi vota a sinistra sia più intelligente, più onesto di chi invece vota per la destra.

Ci sarebbe un modo per essere intelligenti allo stesso modo.
Ma non è "democratico" come la "democrazia parlamentare" vorrebbe.

Ma poi, non è che la stessa storia delle dimissioni è a sua volta una strategia politica ben precisa, volta ad individuare solo in due settori principali, apparentemente opposti, la possibile "alternativa"?
Individuando, il PD, tutte le colpe della sua "sconfitta" in se stesso, è come se volesse tacitamente sottintendere che l'unico terreno di "scontro" può svolgersi solo nell'ambito del confronto istituzionale, e nello specifico PD/PdL.
Così, l'"alternanza" sarebbe garantita.

Kingu
Citazione:
io propenderei per la lotta...quella vera

Santissime parole.
Ma siamo sempre alle solite: dov'era l'avversario politico di Cappellacci?

Vuoi vedere che la spiegazione più lucida è sempre quella del "picconatore" Cossiga?

"Non è in via di sparizione il partito dei Quattro Mori, non è in via di sparizione soltanto il “sardismo” di Bellieni, Lussu, Mastino, Contu, Melis ma anche lo stesso “senso identitario” dei sardi."

Ci sarebbe da aggiungere che la Sardegna si è semplicemente e definitivamente allineata alla "comune perdita del senso identitario" di tutti gli italiani.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Red_Knight
Inviato: 19/2/2009 1:10  Aggiornato: 19/2/2009 1:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@sigmatau

Citazione:
beh!... certo che parlare di 'brogli' nel caso delle politiche italiane dell'aprile 2006 o nel caso delle presidenziali americane del povembre 2000, allorchè lo scarto è stato inferiore all'uno per mille, ci potrebbe anche stare... parlare di 'brogli' invece in questo caso, allorchè lo scarto è stato del nove per cento, ha tutta l'apparenza di un rifiuto a guardare in faccia la realtà... unico consiglio che mi sento di dare stando così le cose è il seguente...

SVEGLIATEVI BEI FANCIULLI ADDORMENTATI!!!


Nel 2006 i grafici erano due rette incidenti, dal 9% di vantaggio "rosso" previsto dei sondaggi allo 0,02% (mi pare). Con alcune ombre sugli spogli e il voto elettronico. In Sardegna avantieri stessa cosa: due linee rette incidenti, e le schede finite in tribunale (per aver superato le 24 ore di spoglio!). Se per te il fatto che in un buco come la Sardegna con appena un milione di votanti ci siano volute trentasei ore (con incremento linearissimo del vantaggio di Cappellacci) per contare due fottute crocette non è almeno sospetto, dimmi tu cosa dovrebbe esserlo. Poi non parlarmi di guardare in faccia la realtà, ci sono dentro fino al collo (comune, regione e stato in mano ai delinquenti. Non male!).

@florizel
La Sardegna non ha perso il senso idenditario al pari degli italiani. Non l'ha mai avuto (l'Italiano è ancora una lingua straniera qui), e ora possiamo dire che non l'avrà mai. Soru aveva portato onestà, trasparenza e razionalità. Non l'ho mai adorato come politico, non era un ottimo politico, né una persona particolarmente carismatica, ma era comunque un politico vero e non un buffone o un delinquente. Maledetta l'Italia, maledetta quest'isoletta sperduta e maledetto questo cesso malefico che è Cagliari!

florizel
Inviato: 19/2/2009 1:47  Aggiornato: 19/2/2009 1:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
Maledetta l'Italia, maledetta quest'isoletta sperduta e maledetto questo cesso malefico che è Cagliari!

Red, la Sardegna è una terra meravigliosa.
Ma ha perso la memoria di sè e della sua particolarità culturale, geografica e storica, a mio avviso. E delle sue potenzialità.
Soru, e la sua politca sempre "a cavallo" tra la specificità sarda e la politica "nazionale" ha forse iniziato questo processo, ha traghettato a questo risultato, aprendo appunto una breccia in questo senso, senza dimenticare di fare leva sulll'orgoglio isolano.
E' in questo senso che scrivevo "l'avversario dov'è?"

Tu dici che c'è puzza di brogli? Non è da escludere. Ma allora, se così fosse, non credi che il partito di Soru dovrebbe almeno aver "tastato il polso" all'elettorato, tanto da poterne avere il sospetto ed esprimere le relative rimostranze?
Stiamo parlando di un partito CHE SA come funzionano le elezioni.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
lamblia
Inviato: 19/2/2009 2:12  Aggiornato: 19/2/2009 2:12
So tutto
Iscritto: 12/3/2007
Da:
Inviati: 11
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@ chi lo ha detto

Non credo nella superiorità intellettuale ed etica di chi vota a sinistra, credo nell'inferiorità intellettuale ed etica di chi vota a destra.

Red_Knight
Inviato: 19/2/2009 2:36  Aggiornato: 19/2/2009 2:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@florizel

La tua osservazione è sensata. Infatti è il silenzio di Soru che mi induce a credere che probabilmente sia una mia paranoia. Ma il sospetto non può che rimanere, quanto meno, davanti a 36 ore di scrutinio, e per un risultato totalmente imprevisto.

La Sardegna non è una terra meravigliosa. Cristo si sarà fermato a Eboli, ma dalla Sardegna è fuggito a gambe levate! Se per meravigliosa intendi le spiagge e i boschi, allora concordo. Umanamente... beh, qui non è ancora completata la romanizzazione (seriamente, c'è ancora un certo paganesimo millenario diffuso), figurati l'italianizzazione... e Cagliari è a malapena un avamposto remoto dell'Italia. Qua non c'è niente di culturalmente avanzato, o quanto meno peculiare: è una città piena di gente intelligente e soprattutto virtuosa, irrimediabilmente frustrata dalla quotidiana esperienza di squallore e dall'eterno confronto con lo stupido imperante. In una qualsiasi altra città, ci sono nicchie a disposizione dei "diversi", dei "migliori" e dei "sognatori", in cui quanto meno rifugiarsi, se non trarre forza per migliorare le cose; qui no. E' opprimente, immutabile, e ti ridono pure in faccia. Puoi credermi, preferirei vivere in posti peggiori. Il resto della Sardegna lo conosco solo in parte, ma per le mie esperienze è comunque da incubo, praticamente è terzo mondo.

florizel
Inviato: 19/2/2009 3:01  Aggiornato: 19/2/2009 3:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
qui non è ancora completata la romanizzazione (seriamente, c'è ancora un certo paganesimo millenario diffuso), figurati l'italianizzazione...

Red, con "meravigliosa" intendo nella sua specificità, che è cosa completamente diversa dall'italianizzazione carente che lamenti. credo che il "peggio" sia arrivato esattamente a causa dell'intervento "continentalizzante" (passami il termine, va'...) di Soru.

E' proprio il "confronto" con qualcosa di diverso da sè ad averla stravolta, semmai. Frustrazione? Allora confermo: si è allineata con lo standard nazionale. Alla grande.
Quanto agli spazi, altrove, a "disposizione" dei "diversi": sei certo che quella diversità tanto sbandierata non inviti, invece, ala depersonalizzazione?
Se fosse vero che si tutelano le diversità, gli sforzi dei politici non andrebbero in direzione di rispondere ad una politica centrale...

Soru ha sbagliato (per quanto io possa amare fare analisi politiche, lo sai...) perchè il suo "sardismo" era di facciata: se da una parte ha intrapreso iniziative pro-isola, dall'altra ha instillato l'idea che bisognasse farlo nel rispetto dei "codici" costituzionali italiani in una terra il cui unico ostacolo alla propaganda politica era un forte senso della specificità sarda che è riuscito subdolamente a trasformare in limite.

Questa è la mia opinione.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
superava
Inviato: 19/2/2009 3:55  Aggiornato: 19/2/2009 3:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Cade nel buio il partito ombra
SONO d'accordo con te fino in parte poco prima che parli dei grillini.
Si è mosso cosi e sono d'accordo, non sono d'accordo che ha cavalcato l'onda dei "grillini" perchè non mi piace definirli cosi mi sembra dispregiativo(mi ci dovrei ritrovare anche io dentro) io penso solo che una buona parte di persone grazie anche a Grillo alla rete a siti come questo hanno iniziato a vedere piu chiaro come gira il mondo e ha visto a che deriva L'Italia sta andando.
Ha fatto la cosa piu logica.Se proprio
deve appartenere a qualcosa la identifico in quella Manifestazione di piazza Farnese tra cui oltre L'idv cera pure Per Il Bene Comune
Non ha cavalcato nessuna onda si è ritrovato dentro col suo elettorato di partenza (e visto il suo passato da magistrato) e come dici tu ha ripreso il ruolo di bastonatore dei potenti corrotti. Non è colpa sua penso se siamo ridotti ad avere un opposizione cosi..se la sono cercata.
E non credo che a Di pietro interessi a cambiare il simbolo o che vengano fuori altre alleanze.

Non credo che cambiera' questa sinistra purtroppo visto che il marcio di questo partito sta proprio nel vertice e negli amichetti di quest'ultimi..una pulizia potrebbe avvenire forse solamente se i fatidici referendum elettorale di Grillo venisse approvato per dare una bella scremata a questo partito. in questo momento questa parte del Pd ha le stesse prerogative del PDL fottere la giustizia e pararsi il culo dai loro affari chiedere a D'alema in primis

superava
Inviato: 19/2/2009 4:03  Aggiornato: 19/2/2009 4:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Condivido.. cosa strana anche sia il dato dell'UDC noto partito di costruttori..

superava
Inviato: 19/2/2009 4:09  Aggiornato: 19/2/2009 4:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Veramente l'ici l'ha tolta Prodi, sono sicuro di quello che dico, Berluconi l'ha solo estesa a chi non serve a chi ha 3-4 appartamenti..insomma a gente che sta bene.

Red_Knight
Inviato: 19/2/2009 4:24  Aggiornato: 19/2/2009 4:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@Florizel

Non mi sono spiegato bene riguardo la frustrazione. Parlo dello spiacevole sentimento che si prova quando ci si rende conto di poter stare meglio e del fatto che ciò ci è impedito non dalle circostanze, non dall'interesse di pochi, ma da chi sta nella nostra stessa condizione. Immagino che questo succeda in tutta Italia, ma qui è qualcosa di peggio e non c'è nessun conforto. E' facile essere rossi a Bologna, qui non è facile nemmeno essere del PdL, devi essere analfabeta e avere una faccia da neandertaliano per incontrare il favore sociale. Non è semplice moderare il mio disgusto, in questo momento. Ma apprezzo comunque i tuoi sforzi .

ivan
Inviato: 19/2/2009 7:18  Aggiornato: 19/2/2009 7:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Da Repubblica:


link


Citazione:


Mills condannato, la stampa estera
"Berlusconi si è protetto col lodo Alfano"

...

"Più Berlusconi riesce a manipolare il sistema a suo vantaggio, più italiani sembrano ammirarlo".



Ma nulla di nuovo sotto il sole; è un fenomeno, un qualcosa già descritto diversi decenni orsono da Pratolini :link video
Sembra scritto ieri.

Descartes
Inviato: 19/2/2009 8:59  Aggiornato: 19/2/2009 8:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:

Autore: ivan Inviato: 19/2/2009 7:18:10

"Più Berlusconi riesce a manipolare il sistema a suo vantaggio, più italiani sembrano ammirarlo".

Ma nulla di nuovo sotto il sole; è un fenomeno, un qualcosa già descritto diversi decenni orsono da Pratolini :link video
Sembra scritto ieri.


Prima ancora di Pratolini, lo diceva Prezzolini:

Dal Codice della vita italiana, Firenze, 1921, di Giuseppe Prezzolini

Capitolo I. — Dei furbi e dei fessi

1. I cittadini italiani si dividono in due categorie: i furbi e i fessi.

2. Non c’è una definizione di fesso. Però: se uno paga il biglietto intero in
ferrovia, non entra gratis a teatro; non ha un commendatore zio, amico della
moglie e potente nella magistratura, nella Pubblica Istruzione ecc.; non è
massone o gesuita; dichiara all’agente delle imposte il suo vero reddito;
mantiene la parola data anche a costo di perderci, ecc. questi è un fesso.

3. I furbi non usano mai parole chiare. I fessi qualche volta.

4. Non bisogna confondere il furbo con l’intelligente. L’intelligente è spesso un
fesso anche lui.

5. Il furbo è sempre in un posto che si è meritato non per le sue capacità, ma
per la sua abilità a fingere di averle.

6. Colui che sa è un fesso. Colui che riesce senza sapere è un furbo.

7. Segni distintivi del furbo: pelliccia, automobile, teatro, restaurant, donne.

8. I fessi hanno dei principi. I furbi soltanto dei fini.

9. Dovere: è quella parola che si trova nelle orazioni solenni dei furbi quando
vogliono che i fessi marcino per loro.

10. L’Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano.
Chi fa la figura di mandare avanti l’Italia sono i furbi che non fanno nulla,
spendono e se la godono.

11. Il fesso, in generale, è stupido. Se non fosse stupido avrebbe cacciato via i
furbi da parecchio tempo.

12. Il fesso, in generale, è incolto per stupidaggine. Se non fosse stupido,
capirebbe il valore della cultura per cacciare i furbi.


13. Ci sono fessi intelligenti e colti, che vorrebbero mandar via i furbi. Ma non
possono: 1) perché sono fessi; 2) perché gli altri fessi sono stupidi e incolti, e
non li capiscono.

14. Per andare avanti ci sono due sistemi. Uno è buono, ma l’altro è migliore. Il primo è leccare i furbi. Ma riesce meglio il secondo che consiste nel far loro paura: 1) perché non c’è furbo che non abbia qualche marachella da nascondere; 2) perché non c’è furbo che non preferisca il quieto vivere alla lotta, e la associazione con altri briganti alla guerra contro questi.

15. Il fesso si interessa al problema della produzione della ricchezza. Il furbo
soprattutto a quello della distribuzione.

16. L’Italiano ha un tale culto per la furbizia, che arriva persino all’ammirazione di chi se ne serve a suo danno. Il furbo è in alto in Italia non soltanto per la propria furbizia, ma per la reverenza che l’italiano in generale ha della furbizia stessa, alla quale principalmente fa appello per la riscossa e per la vendetta. Nella famiglia, nella scuola, nelle carriere, l’esempio e ladottrina corrente — che non si trova nei libri — insegnano i sistemi della furbizia. La vittima si lamenta della furbizia che l’ha colpita, ma in cuor suo si ripromette di imparare la lezione per un’altra occasione. La diffidenza degli umili che si riscontra in quasi tutta l’Italia, è appunto l’effetto di un secolare dominio dei furbi, contro i quali la corbelleria dei più si è andata corazzando di una corteccia di silenzio e di ottuso sospetto, non sufficiente, però, a porli al riparo delle sempre nuove scaltrezze di quelli.

Giuseppe Prezzolini

gudarian
Inviato: 19/2/2009 9:38  Aggiornato: 19/2/2009 9:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Ho letto alcuni post dove si sbandiera che il buon prodi avrebbe tolto l'ICI, ora considerando che ha sicuramente, liberato un bel numero di delinquenti, cercato di fregarci il tfr e svenduto negli ultimo 20 anni ai suoi amici di "panfilo" la maggior parte delle industrie italiane, non mi risulta che abbia però tolto l'ICI, la realtà invece è un pochino diversa:


------------------------------------------------------------------------------------------------
La verità - Finanziaria 2008, Art.1 comma 5

«2-bis. Dall'imposta dovuta per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo si detrae un
ulteriore importo pari all'1,33 per mille della base imponibile di cui all'articolo 5. L'ulteriore detrazione, comunque non
superiore a 200 euro, viene fruita fino a concorrenza del suo ammontare ed è rapportata al periodo dell'anno durante il
quale si protrae la destinazione di abitazione principale. Se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più
soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione
medesima si verifica.

2-ter. L'ulteriore detrazione di cui al comma 2-bis si applica a tutte le abitazioni ad eccezione di quelle di categoria
catastale A1, A8 e A9».

Solo una micragnosa detrazione aggiunta dell'1,33 per mille sul valore imponibile, dunque.

Eccovene un'esempio (da www.lavoripubblici.it):

Abitazione principale del proprietario con rendita catastale di 1.239,50 euro posseduta per l'intero anno:

- aliquota ICI del 5 per mille

- detrazione base 103,29 euro

- valore imponibile: 1.239,50 euro x 1,05 (maggiorazione del 5 per cento) x 100 = 130.147,50 euro

- ulteriore detrazione: 173,10 (1,33 per mille di 130.147,50)

- imposta dovuta: (5 per mille di 130.147,50) - 103,29 - 173,10 = 374,35

Cioè, se prima pagavamo 547,45 euro, ora ne avremmo pagati 374,35.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Mi sembra che 374,35 euro non sia proprio la stessa cosa di 0 euro.

Inoltre l'ICI è stata eliminata solo per le prime case, quindi chi ne ha 3 o 4 continua a pagarla....

Questa dell'ICI è solo un piccolo esempio di cosa avrebbe dovuto fare un governo di sinistra, se non fosse stato troppo occupato ha scippar pensione o far evadere delinquenti.

Saluti

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
gudarian
Inviato: 19/2/2009 9:50  Aggiornato: 19/2/2009 9:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@lamblia

Citazione:

@ chi lo ha detto

Non credo nella superiorità intellettuale ed etica di chi vota a sinistra, credo nell'inferiorità intellettuale ed etica di chi vota a destra.


Mi sfugge se è un tuo pensiero o riporti quanto detto da altri (@ chi lo ha detto) però rende bene quanto cercavo di farvi capire nei miei post.

Così sarete sempre destinati a perdere, perchè le vostre bellissime idee partorite da menti superiori ,rimarranno confinate nei salotti buoni, quelli dove andava a festeggiare il bertinotti!

saluti

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
Sandman
Inviato: 19/2/2009 10:09  Aggiornato: 19/2/2009 10:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 29/5/2006
Da:
Inviati: 666
 Re: Cade nel buio il partito ombra
guardian ti sfugge il fatto che chi vota Berlusconi(o i tanti lecca**** che lo accompagnano) implicitamente accetta e condivide quel tipo di mentalità,ottusità e ignoranza che il Cavaliere ha compreso e deciso di impersonificare,e che sta portando il Paese in cui anche TU vivi nel baratro.

peonia
Inviato: 19/2/2009 10:12  Aggiornato: 19/2/2009 10:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade nel buio il partito ombra
x tibberio

A me piu' che un dubbio mi assale...
secondo me, gia prima della caduta di Prodi e poi tutto quello che abbiamo visto e sappiamo, e' stato recitato ad arte per arrivare dove siamo oggi...
Per essere credibili, in futuro, la parte "sporca"deve farla SB, per un NWO incombente, poi i nostri che, sempre per colpa di Bertinotti (porello!) hanno dovuto lasciare la guida..torneranno a cavallodi un caval....e tutti diranno arrivano i nostri, arrivano i nostri!!!
E si riandra forse avanti all'infiinito...
Dobbiamo capire che e' ORA di cambiare totalmente le cose:
NUOVA ERA, NUOVA ENERGIA, NUOVO MODO DI FARE POLITICA

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
peonia
Inviato: 19/2/2009 10:20  Aggiornato: 19/2/2009 10:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Siamo ancora a questo punto....
chi e' meglio di chi??

Posso affermare con certezza che nei miei 62 anni di vita ho incontrato:

Fessi, sia di sinistra che di destra
Ignoranti, sia di sinistra che di destra
Arroganti, sia di sinistra che di destra
Maschilisti, sia di sinistra che di destra
Vigliacchi, sia di sinistra che di destra

Cultura, sia di sinistra che di destra
Intelligenza sia a sinistra che a destra
A volte ho scambiato uno di sinistra per uno di destra e viceversa.....

Insomma le Ideologie sono diverse, ma gli uomini sono sempre uguali....
non esistono i bravi da una parte e i cattivi dall'altra, Sveglia!!!!
Questi sono slogan di partito per istigare la separazione....apriamoci all'ascolto dell'altro e potremmo restare stupiti!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
florizel
Inviato: 19/2/2009 10:29  Aggiornato: 19/2/2009 10:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Cade nel buio il partito ombra
peonia
Citazione:
Per essere credibili, in futuro, la parte "sporca"deve farla SB

E se ne dovrà avere talmente PIENI i coglioni da CORRERE a garantire la prossima affluenza alle urne pur di "liberarsene".

Salvo poi dover amaramente ricordare quanto chiarificatore di tale strategia politica poteva essere il discorso di Violante sul conflitto di interessi.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Tollani
Inviato: 19/2/2009 10:30  Aggiornato: 19/2/2009 10:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
Peonia: NUOVA ERA, NUOVA ENERGIA, NUOVO MODO DI FARE POLITICA
Concordo pienamente... riprendendo il discorso ICI, il mio intento era solo quello di mettere in luce come un'azione positiva del governo Prodi (CHE NON VOGLIO ASSOLUTAMENTE DIFENDERE) è stata presa da Silvio e spacciata come sua, allargandola anche a chi non ne aveva effettivo bisogno... questo è PEGGIO.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
elle2
Inviato: 19/2/2009 10:31  Aggiornato: 19/2/2009 10:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/4/2006
Da:
Inviati: 55
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Il mio sguardo politico è da sempre rivolto a sinistra ed in pratica sono un possibile elettore del PD che, come tanti hanno fatto, non ha votato questo partito alle elezioni del 2008.
il motivo è semplice, non posso votare un partito favorevole alla costruzuioni di centrali nucleari, favorevole alla TAV, agli inceneritori, che finanzia con i soldi pubblici le scuole private, che prevede il passaggio delle risorse idriche pubbliche ai privati e che è convinto di partecipare alla missione di pace afghana
Se il PD vuole riconquistare la mia "X" deve cambiare programma, il resto, per me, sono soltanto parole al vento.

ps giuro che fino all'altro ieri non conoscevo il nome del candidato del PDL proposto per presidenza della sardegna che mi è parso troppo coperto dal nome del presidente del consiglio

°°°° FSTRIBE °°°°
sigmatau
Inviato: 19/2/2009 10:38  Aggiornato: 19/2/2009 10:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Dal Messaggero:

Citazione:


Desaparecidos, "battuta" di Berlusconi:
Argentina convoca ambasciatore italiano



Ragazzi…
… certo che a leggere quello che scrivono i giornali della sinistra [che voi riportate con doverosa sollecitudine…] nessuna persona ragionevole nutre dubbi sul perché Berlusconi riesce a vincere anche candidando un ‘manico di scopa’

Tanto per fare un esempio osservate la foto seguente…



… apparsa sull’edizione di ieri de l’Unità, il quotidiano fondato da Gramsci e diretto ora dalla ‘Bella Concita’

Chi sarà mai la ‘simpatica nonnina’ che vedete in ‘gioiosa esternazione di vittoria’?… la presidente di qualche ‘Inter club’ dopo il risultato di domenica sera a San Siro? … non proprio ragazzi… si tratta di Estela Carlotto, presidentessa del ‘Comitato Nonne di Plaza de Mayo’ la quale ha dichiarato quanto segue…

… siamo offese, [notare l’uso del femminile –n.d.r. …] parlare ironicamente dei voli della morte è inconcepibile. La frase di Berlusconi è altamente lesiva per il sentimento dei familiari e di tutti gli argentini… la cosa peggiore?… non essere sorpresa dalle parole di Berlusconi…. non è la prima volta che accade che usi ironie maldestre su temi così delicati…. il fatto che si sia arrogato il diritto di offenderci è per noi un dolore fisico…

Non voglio mettere in dubbio il fatto che [la una volta bella] Estela possa provare in questo momento qualche sorta di ‘dolore fisico’… il fatto è che, a giudicare dall’espressione che si vede nella foto sopra, proprio non lo si direbbe

saluti!…

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Tollani
Inviato: 19/2/2009 10:40  Aggiornato: 19/2/2009 10:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
Peonia: Questi sono slogan di partito per istigare la separazione....apriamoci all'ascolto dell'altro e potremmo restare stupiti!!
Putroppo sono anni che in italia parla uno solo, e tutti gli altri fanno a gara a dargli retta o a far finta di dargli contro. Non c'è dialogo, solo un monologo da Arcore, che fa e disfa, dichiara davanti alla televisione e poi ritratta dicendo di non averlo mai detto. E la gente gli dà ancora piu' retta... dall'atra parte chi lo attacca perchè è una macchietta e poi non fà assolutamente niente per contrastarlo, anzi si guardi il video postato da florizel...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
peonia
Inviato: 19/2/2009 10:44  Aggiornato: 19/2/2009 10:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade nel buio il partito ombra
SIGMATAU

Ma sei scemo e lo fai? Mi pare ovvio che sia una foto di repertorio, ma nulla esclude che quanto detto dal tuo MITO, evidentemente sei un fan del volgare SB,sia veramente veramente disgustoso.
Ma tu hai la benche' minima idea delle sofferenze delle donne che hanno perso figli e mariti e fratelli durante quel periodo?????????
Sciacquati la bocca prima di dire ste stronzate!!!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Tollani
Inviato: 19/2/2009 10:54  Aggiornato: 19/2/2009 10:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
Peonia: Sciacquati la bocca prima di dire ste stronzate!!!!!
Con la trielina o il verderame io gli suggerirei...
Purtroppo è questo il modo di vedere le cose in italia, uno dice una cosa aberrante e c'è "gente" che riesce a insultare ulteriormente le persone colpite dal nano... siamo alla frutta..? No, abbiamo già chiesto il conto, che grazie a Silvio, il cameriere sarà caro e salato.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
Tollani
Inviato: 19/2/2009 10:59  Aggiornato: 19/2/2009 10:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
(ANSA) - ROMA, 18 FEB - 'Un attacco calunnioso e assolutamente ingiustificato, che provoca indignazione'. Palazzo Chigi replica cosi' al governo argentino. In una nota, la presidenza del Consiglio parla di 'polemiche gonfiate su un finto caso' circa le affermazioni di Berlusconi sui desaparecidos. 'Le parole del premier -si precisa- sono state stravolte e addirittura rovesciate quando era chiarissimo che egli stava sottolineando la brutalita' dei voli della morte, opera della dittatura di quel tempo'.
Eccoci... addirittura stravolte le sue parole. Mai un po' di umiltà o di vergogna, sempre all'attacco... Veltroni chiede scusa per la sua pochezza ed è considerato un deficiente (quanti politici lo hanno fatto...?) e questo dice cose allucinanti e se qualcuno prova a farglielo notare, coni modi pacati della politica internazionale questo lo attacca con questi comunicati stampa da ventennio... vomito...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
sigmatau
Inviato: 19/2/2009 11:05  Aggiornato: 19/2/2009 11:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Peonia... sciacquati la bocca prima di dire ste stronzate!!!...

Cara la mia Peonia...
... evidentemente i neuroni in tuo possesso ti impediscono di cogliere il significato del mio intervento e proprio per questo non te ne voglio assolutamente...

Del resto che proprio ad un chiara deficienza neuronale siano attribuibili i successi strepitosi colti dalla sinistra da una anno a questa parte è in dato di fatto che ragionevolmente non può essere messo in dubbio. Nel tuo caso, se la cosa può esserti di sollievo, ampia scusante è costituita dalla età, cosa che non si può dire per altri soggetti ...

saluti cordiali!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
peonia
Inviato: 19/2/2009 11:12  Aggiornato: 19/2/2009 11:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade nel buio il partito ombra
I miei neuroni funzionano ancora alla grande caro Sigmatau, ma evidentemente non colgo la tua ironia....se sei cosi cortese da spiegarmi iltuo intervento....te ne saro' grata.
Ma il giudizio su Estela e sulla foto,mi parevano inequivocabili....

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
Tollani
Inviato: 19/2/2009 11:19  Aggiornato: 19/2/2009 11:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Certo la stessa ironia usata del piazzista...
Fa ridere ma... Non mi sembra che parlare della bella Concita o dell'una volta bella Estella sia ironia, tralasciando completamente le parole da avanspettacolo berlinese da anni trenta del Presidente Operaio sia ironia... sembra molto piu' ciecità

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
mangog
Inviato: 19/2/2009 11:27  Aggiornato: 19/2/2009 11:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Ma a qualcuno interessa sapere se al governo ci sia la sx o la dx quando la pressione fiscale esorbitante e' sempre la stessa ?..sto diventando cinico.. mi interessa "solo" il mio portafoglio.... e la carita' che ogni tanto faccio e' "mirata" a chi effettivamente ne ha bisogno. ( sono pochi euro ).
Credete che sia una TAV in piu' o in meno o lo spauracchio di costruire le centrali nucleari a far decidere cosa sia sia meglio tra la dx o la sx?
Ecco... se la sx si ferma allo spauracchio delle centrali nucleari ( quelle italiane non producono piu' energia ma il nocciolo e' sempre la.. senza contare quelle dei nostri confinanti ), alle grandi opere ( che significa poi grandi opere.. ).. ridurra' al lumicino anche la "prossima cosa" di sinistra che dovra' per forza nascere, e che dovra' combattere contro le basilee 2 o 3 o 4 e le grosse banche, amministrate da ladri e criminali ( abbiamo avuto un presidente della repubblica che ha speso tutta la sua vita nei schifosi meandri della banca .. ed e' diventato presidente.. )
Dx o sx al governo purche si tassi ? Francia o Spagna basta che se magna ?...
Lo stato e' la sfiga.. lo stato che controlla te e non controlla i delinquenti.. che ti fruga nelle tasche....che mette telecamere in ogni dove.. che non si puo' piu' andare a troie perche' prendi le multe.. che ti porta via oltre il 50% del tuo reddito anche se prendi meno di 35.000 euro... ma dai...

francesco7
Inviato: 19/2/2009 11:31  Aggiornato: 19/2/2009 11:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@ sigmatau
Evidentemente quella foto ha un valore fortemente simbolico ed evidentemente è stata fatta in un'aula di tribunale ed evidentemente sarà stata scattata dopo la sentenza di condanna all'ergastolo per 5 ex ufficiali della Marina argentina al tempo della dittatura. Evidentemente il nostro presidente del consiglio non conosce la differenza tra fare il politico e fare il capocomico se si permette di fare delle squallide battute su vicende storiche fortemente drammatiche che hanno coinvolto anche cittadini italiani.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
sigmatau
Inviato: 19/2/2009 11:47  Aggiornato: 19/2/2009 11:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@ francesco
Beh! se non altro i tuoi neuroni sembrano funzionare almeno un poco... certo se il motivo della 'gioia' della 'una volta bella' Estela è quello da te suggerito la cosa lascia un poco perplessi per due motivi...

a) non mi pare che [almeno da noi...] chi vede condannato da un tribunale l'assassino di un suo congiunto si esibisce in esternazioni da 'tifoseria calcistica'...

b) nella fattispecie la 'sentenza' emessa dal tribunale di Roma è totalmente priva di validità per la legge argentina e le possibilità che i cinque scontino un solo giorno di carcere in Italia o altrove è del tutto inesistente...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Io_sono
Inviato: 19/2/2009 11:54  Aggiornato: 19/2/2009 11:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/4/2008
Da: Nürnberg
Inviati: 373
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Tra l´altro sto energumeno alto un metro e una banana doveva mettersi adesso a fare queste uscite da sottosviluppato??

Martedì devo partire per l´Argentina e mi immagino già i commenti/problemi che avrò mostrando il mio passaporto...
Io che volevo farmi delle tranquille vacanze culturali in sud america ora mi ritrovo inguaiato per colpa delle boiate del nano malefico...

Gli venisse...

Farò finta di essere tedesco e tanti saluti...

In ogni caso al peggio non c´è veramente mai fine. Anche l´avesse detto con altro intento, certe cose altrove non sono vissute come da noi. La dittatura è finita da poco (relativamente) e non hanno ancora rielaborato veramente ciò che è successo... L´ignoranza dell´uomo Silvio è catastrofica.

Kingu
Inviato: 19/2/2009 11:59  Aggiornato: 19/2/2009 11:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Cade nel buio il partito ombra
volevo chiedere a tutti quelli che stanno intervenendo di non rispondere a sigmatau; è evidente che scrive per il gusto di sentirsi replicare.

c'è un modo di liberarsi del nano, ma ci vorrebbe qualcuno che si sacrifichi con l'ergastolo. la "democrazia" non serve piu in casi gravi come questo.

gudarian
Inviato: 19/2/2009 12:00  Aggiornato: 19/2/2009 12:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:

Autore: peonia Inviato: 19/2/2009 10:20:42

Siamo ancora a questo punto....
chi e' meglio di chi??

Posso affermare con certezza che nei miei 62 anni di vita ho incontrato:

Fessi, sia di sinistra che di destra
Ignoranti, sia di sinistra che di destra
Arroganti, sia di sinistra che di destra
Maschilisti, sia di sinistra che di destra
Vigliacchi, sia di sinistra che di destra

Cultura, sia di sinistra che di destra
Intelligenza sia a sinistra che a destra
A volte ho scambiato uno di sinistra per uno di destra e viceversa.....

Insomma le Ideologie sono diverse, ma gli uomini sono sempre uguali....
non esistono i bravi da una parte e i cattivi dall'altra, Sveglia!!!!
Questi sono slogan di partito per istigare la separazione....apriamoci all'ascolto dell'altro e potremmo restare stupiti!!



Grazie Peonia, cominciavo a pensare che la superiorità intellettuale della sinistra fosse un dato di fatto anche su questo forum.

Nella tua lista aggiungerei anche
Femministe, sia di destra che di sinistra (così per par condicio)

Un ultimo punto per capire meglio il panorama politico italiano, la sostanziale differenza, a mio modesto avviso, è che gli interessi privati di silvietto sono abbastanza palesi, mentre quelli di altri (veltoni, prodi e gli amici di "panfilo", spero che non vi sfugga cosa significa il termine "panfilo") sono invece più "occulti", forse sono più bravi nel nasconderli???

Saluti

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
sigmatau
Inviato: 19/2/2009 12:01  Aggiornato: 19/2/2009 12:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Cade nel buio il partito ombra
... certo se popi andiamo ad ascoltare le parole esatte pronunciate dal Berluska nella circostanza, chiunque non è [fisiologicamente o mentalmente] sordo ha sicuramente udito questo...

... sono stato paragonato al dittatore agentino il quale... la giornata era bella e quindi, mostrando un pallone, li invitava ad uscire e andare a giocare... [quanto ho detto] farà anche ridere... è però drammatico...

Non mi pare superfluo sottolineare che nei giorni precedenti un emerito 'primato' ex-Pm di 'Mani Pulite' che ora si avvale della immunità parlamentare aveva messo sullo stesso piano l'attuale presidente del consiglio in Italia e il cancelliere tedesco negli anni che vanno dal 1933 al 1945...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
Kingu
Inviato: 19/2/2009 12:05  Aggiornato: 19/2/2009 12:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Cade nel buio il partito ombra
CITAZIONE di NIETZSCHE



Da qualche parte ci sono ancora popoli e greggi, ma non più da noi, fratelli: da noi ci sono soltanto Stati.

Stato si chiama il più freddo di tutti i freddi mostri. Ed è freddo anche nel suo mentire; e dalla sua bocca striscia questa menzogna: <<Io, lo Stato, sono il popolo>>.

E' una menzogna! Creatori erano coloro che crearono i popoli e sospesero sopra di essi una fede e un amore: e così servivano la vita.

Distruttori sono coloro che tendono trappole per molti e le chiamano Stato: essi sospendono sopra di essi una spada e cento brame.

Troppi uomini nascono: per i superflui fu inventato lo Stato! Guardate come li attrare a sè, i troppi.

<<Sulla terra non c'è nulla di più grande di me: io sono il dito ordinatore di Dio>>...così strepita la bestia. E non solo gli orecchiuti e i miopi cadono in ginocchio!

Tutto vi darà se voi lo adorate, il nuovo idolo: così egli compera il fulgore della vostra virtù e lo sguardo dei vostri occhi fieri.

Stato io chiamo dove tutti sono assuefatti al veleno, buoni e cattivi: Stato, dove il lento suicidio di tutti si chiama <<la vita>>.

Fratelli miei, volete dunque soffocare nell'alito dei vostri musi e delle loro voglie? Fareste meglio a infrangere le finestrre e a balzare all'aperto.

Libera è ancor oggi per le anime grandi la terra. Vuote sono ancora molte sedi per i solitari e per coloro che sono in due nella solitudine, intorno alle quali aleggia il profumo di mari tranquilli.

Là dove lo stato cessa, là incomincia l'uomo che non è superfluo: là incomincia il canto del necessario, la melodia unica e insostituibile.

Là dove lo stato cessa, là guardate, fratelli miei! Non li vedete l'arcobaleno e i ponti del superuomo?

francesco7
Inviato: 19/2/2009 12:05  Aggiornato: 19/2/2009 12:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Grazie sigmatau, ti ringrazio per il complimento (vorrà dire che non sono ancora completamente rincitrullito).
Citazione:
a) non mi pare che [almeno da noi...] chi vede condannato da un tribunale l'assassino di un suo congiunto si esibisce in esternazioni da 'tifoseria calcistica'...

Di grazia, puoi dirmi, da quale particolare hai dedotto che la signora in questione si sia profusa in atteggiamenti fanatici da tifosa calcistica? Cosa avrebbe dovuto fare in quella circostanza, buttarsi a terra e iniziare a piangere per la disperazione per essere, subito dopo, rinchiusa in qualche ospedale psichiatrico?
Citazione:
b) nella fattispecie la 'sentenza' emessa dal tribunale di Roma è totalmente priva di validità per la legge argentina e le possibilità che i cinque scontino un solo giorno di carcere in Italia o altrove è del tutto inesistente...

Infatti io ho parlato di valore simbolico anche perchè nessuna sentenza valida o non valida potrà donare di nuovo la vita a suo figlio.
FINE DELL'OT.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
sigmatau
Inviato: 19/2/2009 12:28  Aggiornato: 19/2/2009 12:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 18/9/2007
Da: Provincia di Piacenza
Inviati: 705
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@ Kingu
Beh!... che tu appartenga alla categoria degli 'iponeuronali' lo si è capito da tempo...

Il fatto è che la tua 'insufficienza neuronale' ti porta a scvrivere cose come queste...

... c'è un modo di liberarsi del nano, ma ci vorrebbe qualcuno che si sacrifichi con l'ergastolo...

... che rappresentano un grave rischio per il sito che ti ospita...

Non sarà fuori luogo in proposito citare il caso dellla 'vignetta' comparsa su di un noto settimanale americano...

http://www.corriere.it/esteri/09_febbraio_19/vignetta_anti_obama_3e00342a-fe67-11dd-9a41-00144f02aabc.shtml

... che qui potete vedere...



Sarebbe interessante a questo spunto sentire che ne pensa in merito il proprietario del sito... pura e semplice curiosità, s'intende...

saluti!...

--------------

... chè perder tempo a chi più sa più spiace... Dante Alighieri, Divina Commedia, Purgatorio, III, 78

… men of few words are the best men… William Shakespeare King Henry V
lamblia
Inviato: 19/2/2009 12:36  Aggiornato: 19/2/2009 12:37
So tutto
Iscritto: 12/3/2007
Da:
Inviati: 11
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@ chi lo ha detto

Non credo nella superiorità intellettuale ed etica di chi vota a sinistra, credo nell'inferiorità intellettuale ed etica di chi vota a destra.

A chi si è indignato del mio commento, chiedo di applicare la propria intelligenza alla comprensione delle parole scritte.
Non ho parlato di inferiorità intellettuale di chi è di destra, ma bensì di chi in Italia riesce a votare senza essere affetto da voltastomaco questa destra becera e cripto-fascista, priva di ideali ed asservita a tutti i poteri forti (dalla massoneria alla Chiesa, se ci fosse differenza).

Kingu
Inviato: 19/2/2009 12:51  Aggiornato: 19/2/2009 12:51
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Cade nel buio il partito ombra
X sigmatau :


sei proprio fissato con i neuroni.

hai capito solo quello che volevi capire. evidentemente sei uno di quelli che prova soddisfazione nel formulare frasi per far incazzare la gente e provocarla. il tuo divertimento è questo e lo avevo (anche io capito). quindi puo continuare che non riceverai piu risposte (le mie). di certo non puo trasparire da queste righe il sarcasmo nero che mi contraddistingue in questo periodo e ho la presunzione che le persone sappiano leggere le cose con intelligenza ed empatia. purtroppo faccio gli errori tipici degli sms. pensare che aldila di questo schermo ci siano persone cosi intelligenti da capire la rabbia. avrei voluto che si fosse parlato dell' intervento di paolo borsellino in piazza farnese, quando parlo di Emanuela Loi che ritorno a Cagliari in una bara semi vuota a spese della famiglia. venendo a conoscienza di quella che è stata la storia nera d' italia provare rabbia è il minimo. se qualcuno si è infastidito di quello che ho detto chiedo scusa , ma a te NO. chiuso l' argomento

francesco7
Inviato: 19/2/2009 13:05  Aggiornato: 19/2/2009 13:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Testo: Marco Masini - L’Italia

E’ un Paese l’Italia dove tutto va male
Lo diceva mio nonno che era un meridionale
Lo pensavano in tanti comunisti presunti
E no…
E’ un paese l’Italia che governano loro
Lo diceva mio padre che c’aveva un lavoro
E credeva nei preti che chiedevano i voti
Anche a Dio!
E’ un paese l’Italia dove un muro divide a metà
La ricchezza più assurda della solita merda
Coppie gay dalle coppie normali
E’ un paese l’Italia… che rimane fra i pali
Come Zoff!
E’ un paese l’Italia di ragazze stuprate
Dalle carezze di un branco cresciuto
Dentro gabbie dorate
Perché è un paese l’Italia dove tutto finisce così
Nelle lacrime a rate che paghiamo in eterno
Per le mani bucate dei partiti del giorno
Che hanno dato all’Italia
Per volare nel cielo d’Europa
Una misera scopa!
E’ un paese l’Italia dove l’anima muore da ultrà
Nelle notti estasiate nelle vite svuotate
Dalla fame dei nuovi padroni
E’ un paese l’Italia che c’ha rotto i coglioni!
Ma è un Paese l’Italia che si tuffa nel mare
E’ una vecchia canzone, che vogliamo tornare a cantare
Perché se l’ignoranza non è madre di niente
E ogni cosa rimane com’è…
Nei tuoi sogni innocenti c’è ancora l’odore
Di un’Italia che aspetta
La sua storia d’amore

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Tollani
Inviato: 19/2/2009 13:22  Aggiornato: 19/2/2009 13:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Elio e le Storie Tese - La Terra dei Cachi
Parcheggi abusivi, applausi abusivi,
villette abusive, abusi sessuali abusivi;
tanta voglia di ricominciare abusiva.
Appalti truccati, trapianti truccati,
motorini truccati che scippano donne truccate;
il visagista delle dive e' truccatissimo.
Papaveri e papi, la donna cannolo,
una lacrima sul visto: Italia si', Italia no.
Italia si', Italia no, Italia bum, la strage impunita.
Puoi dir di si', puoi dir di no, ma questa e' la vita.
Prepariamoci un caffe', non rechiamoci al caffe':
c'e' un commando che ci aspetta per assassinarci un po'.
Commando si', commando no, commando omicida.
Commando pam, commando prapapapam,
ma se c'e' la partita
il commando non ci sta e allo stadio se ne va,
sventolando il bandierone non piu' il sangue scorrera'.
Infetto si'? Infetto no? Quintali di plasma.
Primario si', primario dai, primario fantasma.
Io fantasma non saro', e al tuo plasma dico no;
se dimentichi le pinze fischiettando ti diro':
"Fi fi fi fi fi fi fi fi, ti devo una pinza.
Fi fi fi fi fi fi fi fi, ce l'ho nella panza".
Viva il crogiuolo di pinze, viva il crogiuolo di panze. Eh
Quanti problemi irrisolti, ma un cuore grande cosi'.
Italia si', Italia no, Italia gnamme, se famo du' spaghi.
Italia sob, Italia prot, la terra dei cachi.
Una pizza in compagnia, una pizza da solo;
un totale di due pizze e l'Italia e' questa qua.
Fufafifi, fufafifi, Italia evviva.
Squerellerellesh, cataraparupai,
Italia perfetta, perepepe' nainananai.
Una pizza in compagnia, una pizza da solo;
in totale molto pizzo ma l'Italia non ci sta.
Italia si', Italia no, scurcurrillu currillo.
Italia si': ue'.
Italia no, spereffere fellecche.
Ue', ue', ue', ue',ue'.
Perche' la terra dei cachi e' la terra dei cachi

Mi sembra piu' appropriata come visione del bel paese... stiamo cantando e ballando sul ponte del Titanic che ha già speronato l'iceberg... ma se c'è la partita...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
gudarian
Inviato: 19/2/2009 13:55  Aggiornato: 19/2/2009 13:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@lamblia

Citazione:


A chi si è indignato del mio commento, chiedo di applicare la propria intelligenza alla comprensione delle parole scritte.
Non ho parlato di inferiorità intellettuale di chi è di destra, ma bensì di chi in Italia riesce a votare senza essere affetto da voltastomaco questa destra becera e cripto-fascista, priva di ideali ed asservita a tutti i poteri forti (dalla massoneria alla Chiesa, se ci fosse differenza).



...perchè solo la sinistra è invece immuna dalla "beceria", con tanti ideali oltre a non essere asservita ai poteri forti e quindi chi la vota gode di nobili virtù....

Lasciamo perdere gli ideali su cui ho già scritto in un altro post e concentriamoci su chi o cosa sono i poteri forti.

Proprio perchè "poteri forti" non si occupano solo di una componente politica, altrimenti sarebbero meno forti, ma sono presenti in tutti gli schieramenti. Per aiutare a comprendere andate su questo link.

http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.com/2008/09/svendita-italia-labc-panfilo-britannia.html

In pratica il 2 giugno del 1992 l'italia fu venduta agli inglesi, il resto, se tra un ideale e l'altro vi rimane del tempo libero, leggetevi l'articolo e lo scoprirete.
Pensate anche che Falcone, Borsellino sono morti successivamente a tale data, che mani pulite con di pietro è successiva a tale data, quelle mani pulite che ha tolto di mezzo l'unico o uno dei pochi politici che si opponeva alla svendita.

Saluti

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
Kingu
Inviato: 19/2/2009 14:20  Aggiornato: 19/2/2009 14:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/11/2008
Da: Treblinka
Inviati: 302
 Re: Cade nel buio il partito ombra
a proposito di svendite e per tutti quelli che scrivono in questo sito (soprattutto a quelli che hanno ancora il frigorifero pieno , molta aria in bocca e "molti" neuroni)

http://www.youtube.com/watch?v=UyGAjF50ZJE

mc
Inviato: 19/2/2009 14:25  Aggiornato: 19/2/2009 14:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Pausania, proprio perche' non siamo piu' nel 1500 e' forse il caso di recuperare almeno quelli (sono i piu' facili...).
Il fatto che quelli dell'8x1000 siano elargiti automaticamente non cambia il discorso ... intendevo (per quelli, appunto) chiedere alla Stato di usarli per diminuire la pressione fiscale.. fino al giorno in cui riusciremo a rifiutarci di pagare tutte le tasse... fino ad allora, meglio qualche miliardino in piu' da gestire, pretendendo che sia fatto per nonstro conto, ovviamente, che pretendere altro aspettando i risultati... si possono fare entrambe le cose... anzi... e' proprio recuperando quello che si possono creare le basi per recuperare il piu' possibile...

Io, fondamentalmente, me ne sono fatto una ragione, gia'...

mc

ohmygod
Inviato: 19/2/2009 15:58  Aggiornato: 19/2/2009 15:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Ci sarebbe da dire che la frase pronunciata da Berlusconi non è altro che una di quelle idiozie che fanno parte del suo vocabolario.
Troppo spesso il soggetto,dimenticando la figura istituzionale che ricopre,elargisce i suoi sconclusionati paragoni ad un pubblico,che essendo in delirio,applaude le sue estemporaneità.

Questa è la farsa.La tragedia la si può riscontrare nei giornalisti.
A costoro l'idiozia della notizia sembra come essere piovuta come manna dal cielo.
Allora giù interi editoriali,l'idiozia sbattuta in prima pagina per dimostrare al popolo che l'opposizione veglia su ciò che dice Berlusconi.Si badi bene solo su ciò che dice perchè su ciò che fa è "protetto" dal buio del partito ombra.

francesco7
Inviato: 19/2/2009 16:30  Aggiornato: 19/2/2009 16:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:
Proprio perchè "poteri forti" non si occupano solo di una componente politica, altrimenti sarebbero meno forti, ma sono presenti in tutti gli schieramenti. Per aiutare a comprendere andate su questo link.

A questo proposito segnalo questo interessante articolo. Molto singolare che un semplice avvocato fiscalista sia stato invitato su quel panfilo dove era presente tutto il gotha della finanza mondiale, ma tutto si spiega seguendo le vicende successive al 1992, la nascita di Forza Italia ed i successivi governi Berlusconi che hanno visto, inspiegabilmente ( ) e quasi ininterrottamente, il nostro osservatore del tutto disinteressato nel 1992, come ministro dell'Economia fino ai nostri giorni. Chissà come mai non si è opposto alla nomina di Draghi alla Banca d'Italia anzi ha detto che la sua nomina è stata una scelta fortemente positiva...

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
ilBarone
Inviato: 19/2/2009 16:32  Aggiornato: 19/2/2009 16:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/12/2007
Da:
Inviati: 82
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Il PD è il partito dei Rothschild -via Soros -via De Benedetti- e rappresenta in italia molto di più di quello che può risultare da risultati elettorali.
Dire che in italia c'è una 'egemonia berlusconiana', nel momento in cui anche il festival di Sanremo sembra seguire le linee 'veltroniane', è un assurdo.

L'anti-berlusconismo compulsivo è un problema complementare al berlusconismo, o meglio è la sua ragion d'essere, la sua 'false flag'.

Leggere certi commenti, anche qui, fa perdere la speranza!

Descartes
Inviato: 19/2/2009 17:15  Aggiornato: 19/2/2009 17:22
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: ilBarone Inviato: 19/2/2009 16:32:25

Leggere certi commenti, anche qui, fa perdere la speranza!


Il fatto che qualcuno nel 21esimo secolo creda ancora nei partiti in effetti fa cadere le braccia. Ma la propaganda è la fuori h24, non si può biasimarli.

Sulla questione del panfilo del Britannia io vedo una certa confusione invece. Molti pensano che su quel panfilo l'italia fu venduta agli inglesi. Al contrario. L'italia è stata un protettorato britannico per 50 anni. Su quel panfilo si decise invece proprio il ritiro e la liquidazione dei capitali e degli interessi massonici della City dall'italia (che non era più utile dopo la fine della guerra fredda), e questo vuoto di potere spianò la strada all'attuale golpe bianco sia finanziaro (con Fazio) che politico (con un massone come Berlusconi che viene convinto suo malgrado dal suo amico mafioso e filo-opusdei Dell'Utri ad entrare in politica schierato con il potere cattolico pur di non perdere le proprie tv) che stiamo vivendo fin dai tempi di tangentopoli.

ilBarone
Inviato: 19/2/2009 17:24  Aggiornato: 19/2/2009 17:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/12/2007
Da:
Inviati: 82
 Re: Cade il buio sul partito ombra
"l'attuale golpe bianco sia finanziaro (con Fazio) che politico (con un massone come Berlusconi che viene convinto suo malgrado dal suo amico mafioso e filo-opusdei Dell'Utri ad entrare in politica schierato con il potere cattolico pur di non perdere le proprie tv) che stiamo vivendo fin dai tempi di tangetopoli."

Descartes, se sei così precisocome sembra, dovresti anche aggiornarti al fatto che questa non è più la 'fotografia' attuale della situazione italiana. Quel 'partito' è al potere 'nonostante' i poteri internazionali. E la finanza 'bianca' è stata (in gran parte)estromessa dai giochi. La (diciamo così) 'massoneria' non solo non sostiene più berlusconi (se non per il gioco di servirsi di entrambi gli schieramenti) ma è uniformemente schierata (in italia) su posizioni laiciste/eurotecnicistiche. La nota recente 'investitura' di Gelli non era che 'il bacio di Giuda'.
Il NWO vuole (ora) presentarsi come 'buono'...'de sinistra'..non conservatore o peronista. La 'loro' sfortuna è che gli italiani sono dei 'muli' recalcitranti....

Descartes
Inviato: 19/2/2009 17:48  Aggiornato: 19/2/2009 18:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: ilBarone Inviato: 19/2/2009 17:24:05

Quel 'partito' è al potere 'nonostante' i poteri internazionali.


Se ti riferisci a Forza Italia, è esattamente quello che intendevo. Ma bada bene: la sola ragione per cui Berlusconi è ancora in piedi è perchè al momento l'Italia conta come il due di picche nella strategia globale. Altri sono i problemi in corso. Ma londra non sta con le mani in mano... Mills non è certo un caso, la sua condanna sta li per far capire al Berlusca che se esagera nell'andare troppo a favore del vaticano lo fanno saltare.

Citazione:

E la finanza 'bianca' è stata (in gran parte)estromessa dai giochi.


Forse mi sono spiegato male. Per finanza bianca intendo la finanza cattolica (Vaticano/OpusDei). E non è stata estromessa dai giochi, anzi controlla tutto. L'asse cattolico Geronzi-Bazoli ha inghiottito tutto, di massonico resta Unicredit (in parte) e MontePaschi che stanno infatti alle corde.

Citazione:

La (diciamo così) 'massoneria' non solo non sostiene più berlusconi (se non per il gioco di servirsi di entrambi gli schieramenti) ma è uniformemente schierata (in italia) su posizioni laiciste/eurotecnicistiche.


Berlusconi è e resta massone, le sue posizioni sono sempre state poco filo cattoliche. E' diventato portavoce del potere cattolico solo quando è stato costretto a salvarsi il culo dopo tangentopoli. E ora che ha visto che questa strategia funziona, la sua eminenza grigia Gianni Letta fa spola con il Vaticano così di frequente per prendere ordini dal papa che questo lo ha onorato del titolo di "gentiluomo di sua santità".

Citazione:

la recente 'investitura' di Gelli non era che 'il bacio di Giuda'.


Gelli conta zero ormai, la nuova P2 è gestita da Giancarlo Elia Valori ed è una massoneria che di fatto non disdegna di fare affari con il Vaticano (Valori fu espulso dalla P2 da Gelli all'epoca proprio perchè pretendeva di aprire al vaticano o perlomeno agli ambienti clericali infiltrati dall'entità massonica, ed ora si è preso la rivincita sulla sua strategia.. ).

Citazione:

La 'loro' sfortuna è che gli italiani sono dei 'muli' recalcitranti....


Il Partito Democratico di Veltroni non è mai stato realmente supportato dalla massoneria, per questo ha fatto la fine che ha fatto. La sinistra in generale annaspa dai tempi del Britannia. I socialisti crollarono dopo che i massoni ritirarono il supporto. Gli ex comunisti e diessini, che avevano radici nella massoneria "nobile" toscana e fiorentina a cui appartiene D'Alema inizialmente resistettero ma alla fine si videro costretti a fondersi con i teodem opusdei della margherita su pressione di Bazoli per sopravvivere, ma questa alchimia del PD non poteva durare ed infatti è crollata. La massoneria dopo il Britannia non è più intervenuta negli affari interni italiani se non in un paio di occasioni (la svalutazione di Soros della lira per consentire l'entrata nell'unione massonica europea, e quando dovette bloccare la scalata al Corriere da parte dei furbetti faziosi dell'opus dei, perchè si sa che gli organi di propaganda non si toccano). Ma in generale dal 92 ad oggi la sinistra italiana è senza la copertura della City e sta infatti morendo lentamente sotto i colpi del Vaticano e dell'OpusDei, e perfino la massoneria istuzionale (vedi Napolitano) è assediata. DeBenedetti stesso si è trasferito in Svizzera perchè pur essendo massone come Berlusconi non aveva voluto fare il compromesso con il potere Vaticano e quindi stava venendo distrutto a colpi di processi. La tragedia è che in Italia si cade sempre dalla padella alla brace.

ilBarone
Inviato: 19/2/2009 18:03  Aggiornato: 19/2/2009 18:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/12/2007
Da:
Inviati: 82
 Re: Cade il buio sul partito ombra
sarebbe tuuto corretto (soprattutto l'affaire mills) se non per un dettaglio (che tale non è).
quelli che tu definisci ambienti 'cattolici' sono tutt'altro rispetto a quello che sembrano.
In realtà trattasi di 'cavalli di troia' all'interno di una raltà che sono lì lì per 'smontare'...

per questioni che non stò a spiegarti, conosco abbastanza bene quello che si muove dentro quella che (con una generalizzazione che meriterebbe più approfondite trattazioni) viene chiamata 'Chiesa'. In realtà i personaggi che indichi (per usare metafora evangelica) sono 'lupi travestiti da agnelli'. Come di consueto, la massoneria si serve delle strutture esistenti infiltrandole e sovvertendone il senso. Avere all'interno del PD i teodem era uno di tali tentativi (diciamo 'obamiano'), dall'altra sponda, giuliano ferrara provava a spostare i 'cristiani' su posizioni neoconservatrici 'bushiane'. Il PD è stato sostenuto eccome, ma il progetto è fallito.

gelli non conta nulla, ma è stato usato (con quella dichiarazione) per agitare un'altro straccio rosso davanti a quei dementi che guardano rai3....

Il punto che rende invece l'Italia 'anomala', e la ragione per la quale invece i nostri 'amici' ci si impegnano molto (vedi il grillismo e questa nuova aria da 'strategia della tensione') è proprio la presenza del cristianesimo, che, nonostante superficiali valutazioni di facciata, è poco compatibile col NWO. Va 'protestantizzato', e ci stanno riuscendo.

Descartes
Inviato: 19/2/2009 18:36  Aggiornato: 19/2/2009 19:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: ilBarone Inviato: 19/2/2009 18:03:38

sarebbe tuuto corretto (soprattutto l'affaire mills) se non per un dettaglio (che tale non è).
quelli che tu definisci ambienti 'cattolici' sono tutt'altro rispetto a quello che sembrano.
In realtà trattasi di 'cavalli di troia' all'interno di una raltà che sono lì lì per 'smontare'...

per questioni che non sò a spiegarti, conosco abbastanza bene quello che si muove dentro quella che (con una generalizzazione che meriterebbe più approfondite trattazioni) viene chiamata 'Chiesa'. In realtà si tratta (per usare metafora evangelica) di lupi travestiti da agnelli.


Il Vaticano è pesantemente infiltrato dalla massoneria, che lo ha messo in ginocchio da quando il papa Paolo VI depose finalmente la tiara, ma resta a maggioranza una forza conservatrice che si oppone alle mire globaliste della cupola massonica atlantica. La nobiltà nera spagnola e austriaca finanziano ancora il vaticano con fiumi di soldi e la propaganda cattolica e nazionalista è onnipresente. L'OpusDei è una forza immensa ed è in perenne espansione, e per quanto sia una forza diversa negli scopi da quella Vaticana, essendo laica e dando la priorità al profitto, è comunque una forza conservatrice che fa affari su scala mondiale con metodi che rivaleggiano con quelli dei gesuiti del '700.

Sul fatto dei lupi travestiti da agnelli, non è che ci sia stato mai un cattolicesimo buono o un momento in cui nel Vaticano non ci siano stati Lupi... sono sempre stati un branco di manipolatori di masse... solo che ora il Vaticano è molto più debole essendo stato sconfitto dalla massoneria, e quindi è diventato capace solo di fare accordi come quelli con Berlusconi dove vende la sua influenza sulle masse in cambio di favori.

Citazione:

Avere all'interno del PD i teodem era uno di tali tentativi (diciamo 'obamiano'), dall'altra sponda, giuliano ferrara provava a spostare i 'cristiani' su posizioni neoconservatrici 'bushiane'.


Non sottovalutare i teodem. L'OpusDei è una forza spaventosa e molto più occulta di quanto si pensi. Non sono assolutamente massoni, per quanto siano una forza composta per il 90% da numerari e sopranumerari laici, non sono affatto laici in senso politico, anzi. Sono la forza che sostenne Franco mentre purgava la Spagna dalla massoneria, e ha forti contatti con le aree conservatrici americane che si oppongono al socialismo globale, specie nei circoli ultrazionalisti che popolano agenzie come la CIA.

Citazione:
Il PD è stato sostenuto eccome, ma il progetto è fallito.


No, il PD era un tentativo di fare da se in mancanza dell'appoggio della massoneria internazionale. Se la City domani decidesse di far perdere berlusconi e far vincere un altro partito lo potrebbe fare, credimi. Non lo fa per due ragioni: 1) ora ha altre priorità (vedi Asia) e 2) Berlusconi comunque è furbo e al vaticano gli concede cose che lui ritiene inutili (tipo Eluana) ma poi sulle cose chiave che alla City darebbero fastidio fa il doppio gioco.

Citazione:

tensione') è proprio la presenza del cristianesimo, che, nonostante superficiali valutazioni di facciata, è poco compatibile col NWO. Va 'protestantizzato', e ci stanno riuscendo.


E' verissimo. Il cattolicesimo è in antitesi totale con il NWO. Il quarto grado di iniziazione dei Knights of Columbus, uno degli ordini iniziatici più elevati del cattolicesimo, ha come sottotitolo: "The Principle of Patriotism - Love for and Devotion to one's Country", mentre il motto dell'ordine dei Cavalieri di Malta cattolico recita: "Sereno e Felice è il Nostro Ordine con questi Cavalieri che, onorando se stessi e i loro Cari, credono nella loro Patria, vigilano sulla Cristianità e amano le Genti". In sostanza, fascismo e nazionalismo e chiese cattoliche sono una cosa sola quando si tratta di combattere il globalismo della massoneria. Il che deriva da secoli di esperienza del Vaticano, che sa bene che gran parte del suo potere deriva dal "vendere" i suoi servigi di manipolatore ai capi di stato che vogliono un popolo fedele e che vada a morire per difendere la patria in nome di Dio.

Red_Knight
Inviato: 19/2/2009 19:50  Aggiornato: 19/2/2009 19:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade il buio sul partito ombra
@Descartes e @ilBarone
Citazione:
Leggere certi commenti, anche qui, fa perdere la speranza!

Il fatto che qualcuno nel 21esimo secolo creda ancora nei partiti in effetti fa cadere le braccia. Ma la propaganda è la fuori h24, non si può biasimarli.


Non ricordo su LC un solo intervento "partitico" che non abbia suscitato sorrisi e tenerezza, quando non sberleffi e invettive. Cosa vi preoccupa di preciso?

Descartes
Inviato: 19/2/2009 20:41  Aggiornato: 19/2/2009 20:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: Red_Knight Inviato: 19/2/2009 19:50:38

Non ricordo su LC un solo intervento "partitico" che non abbia suscitato sorrisi e tenerezza, quando non sberleffi e invettive. Cosa vi preoccupa di preciso?


Bisogna davvero rispiegare ogni volta perchè la democrazia rappresentativa è una farsa?

Per l'ultima volta, è esistita una sola vera democrazia dove era il popolo a votare le leggi, ed era quella diretta dell'Atene di Pericle. Quelle rappresentative con il trucco della delega sono solo oligarchie mascherate dove il popolo non ha mai deciso nulla.

Red_Knight
Inviato: 19/2/2009 20:47  Aggiornato: 19/2/2009 20:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade il buio sul partito ombra
@Descartes

Hai frainteso, io dicevo il contrario. Non ricordo posizioni ingenue sulla democrazia su questo sito, e le rare che ci sono state sono sempre state prese per quello che sono (con tenerezza o con scherno). Tu e ilBarone avete detto che vi cascano le braccia, ma non mi pare che qui ci sia molta gente che ragiona nel modo che contestate (da qui la frase "cosa vi preoccupa di preciso?"). E comunque anche l'Atene di Pericle era un'oligarchia collegiale, visto che il 75% e oltre della popolazione era esclusa... ma qui si va OT di brutto...

Quindi richiedo, a cosa vi riferivate?

Descartes
Inviato: 19/2/2009 21:13  Aggiornato: 19/2/2009 21:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: Red_Knight Inviato: 19/2/2009 20:47:56

Non ricordo posizioni ingenue sulla democrazia su questo sito, e le rare che ci sono state sono sempre state prese per quello che sono (con tenerezza o con scherno). Tu e ilBarone avete detto che vi cascano le braccia, ma non mi pare che qui ci sia molta gente che ragiona nel modo che contestate (da qui la frase "cosa vi preoccupa di preciso?").


In realtà ci sono diversi messaggi in cui si discute di presunte superiorità della destra sulla sinistra o viceversa, e qualcuno arriva a dire "sarete sempre destinati a perdere!". Insomma, c'è ancora qualcuno preda di quel tifo da stadio che i politici amano stimolare per confondere le acque di una realtà molto più gretta, e cioè che la politica ed i partiti sono puramente un business per cui l'unica cosa che conta è la bottom line a fine anno.

Citazione:

E comunque anche l'Atene di Pericle era un'oligarchia collegiale, visto che il 75% e oltre della popolazione era esclusa... ma qui si va OT di brutto...


Ma quale oligarchia, il fatto che il suffragio non era universale non c'entra nulla nessuno mette in dubbio che deve esserlo, è il metodo di governo il punto. A parte che anche oggi non votano immigrati o minorenni, e quindi neanche oggi è al 100%, ma a che serve il suffragio universale se poi il tuo voto non serve assolutamente a decidere nulla, perchè decidono loro? Oggi si vota sulle facce, nell'Atene di Pericle si votava sulle leggi. Questa è l'unica differenza che conta, parlare d'altro è solo un mentire a se stessi perchè probabilmente non si ha il coraggio di affrontare la realtà della farsa in cui viviamo. Una realtà in cui si racconta alla gente che siamo finalmente nell'era della democrazia dove il popolo è sovrano, mentre poi nei fatti a decidere è sempre un Berlusconi di turno come nel più oscuro regime feudale.

Redazione
Inviato: 19/2/2009 21:43  Aggiornato: 19/2/2009 21:43
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Cade il buio sul partito ombra
DESCARTES: "è esistita una sola vera democrazia dove era il popolo a votare le leggi, ed era quella diretta dell'Atene di Pericle."

Sarebbe divertente vedere l'Italia che vota "direttamente" per approvare una legge finanziaria di 800 pagine, fitte fitte di cavilli e di rimandi, oppure l'approvazione del trattato di Lisbona, rispetto al quale la Bibbia in ebraico è l'Almanacco Topolino.

Descartes
Inviato: 19/2/2009 22:05  Aggiornato: 19/2/2009 22:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: Redazione Inviato: 19/2/2009 21:43:47

DESCARTES: "è esistita una sola vera democrazia dove era il popolo a votare le leggi, ed era quella diretta dell'Atene di Pericle."

Sarebbe divertente vedere l'Italia che vota "direttamente" per approvare una legge finanziaria di 800 pagine, fitte fitte di cavilli e di rimandi, oppure l'approvazione del trattato di Lisbona, rispetto al quale la Bibbia in ebraico è l'Almanacco Topolino.


Obiezione storica alla democrazia diretta (risale a Platone), che continua a mancare il punto.

Il fatto che votare le leggi richieda al cittadino di pensare non significa che allora il cittadino deve essere trattato come un minore incapace di governarsi.

Significa solo che le leggi:

- devono essere scritte in modo da essere comprensibili da tutti invece che in legalese offuscato (cosa perfettamente possibile a differenza di quanto vogliono farci credere i politici)
- che i potenti mezzi di comunicazione multimediali e di espressione che oggi vengono usati per spiegare come si gioca al lotto e altre truffe, lo stato inizi ad usarli per spiegare gli articoli delle proposte di legge su cui votare
- che a scuola invece di insegnare quelle favole orwelliane che ci spacciano per storia, si cominci ad usare le ore per insegnare agli studenti ad interpretare le leggi per prepararli ad essere cittadini
- che infine le leggi debbano essere pubblicamente discusse e dibattute come si faceva nell'agorà greca in modo da informare ed educare i cittadini a partecipare a decisioni che solo loro possono prendere, poichè solo loro sanno realmente quali sono i loro interessi e solo loro possono difenderli

Red_Knight
Inviato: 19/2/2009 23:46  Aggiornato: 19/2/2009 23:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade il buio sul partito ombra
E' vero e sacrosanto, un tempo la cosa poteva avere senso, ma al giorno d'oggi, in linea puramente teorica e utopica, ci sarebbero i mezzi idonei per applicare la democrazia diretta a un insieme molto numeroso di persone, ivi compresa una nazione di milioni di abitanti. Forse a tutto il pianeta. Al di là degli ovvi ostacoli, però, il principale nemico di un'idea del genere è l'utonto. Prova a immaginare in un'agorà virtuale con un sistema di votazione informatico (che supponiamo per comodità non "hackabile") le stesse persone che spengono il monitor credendo di spegnere il computer. I cittadini SONO per una cospicua maggioranza dei minori incapaci di governarsi. Se togli anche l'insegnamento della Storia chi diavolo rimane a saper pensare?

ivan
Inviato: 20/2/2009 2:57  Aggiornato: 20/2/2009 2:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:


Se togli anche l'insegnamento della Storia chi diavolo rimane a saper pensare?



E in effetti ciò è già avvenuto: con mia stupore rammarico e disgusto ho scoperto che in pratica la storia non viene piu' insegnata: solo cenni sulla presitoria (con gli immancabili sumeri che a dire di taluni avrebbero creato la civiltà - è questo il messaggio che sublima) e in pratica nulla piu'.

Non un cenno ai rmani, non un cenno alle origini del cristianesimo, nulla sul medioevo, zero assoluto sulle crociate, niente sul rinascimento, niente, nulla, zero nada sulla rivoluzione industriale e le sue conseguenze sociali, economiche e politiche.

ivan
Inviato: 20/2/2009 3:04  Aggiornato: 20/2/2009 4:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Obiezione storica alla democrazia diretta (risale a Platone), che continua a mancare il punto.

Il fatto che votare le leggi richieda al cittadino di pensare non significa che allora il cittadino deve essere trattato come un minore incapace di governarsi.

Significa solo che le leggi:

- devono essere scritte in modo da essere comprensibili da tutti invece che in legalese offuscato (cosa perfettamente possibile a differenza di quanto vogliono farci credere i politici)
- che i potenti mezzi di comunicazione multimediali e di espressione che oggi vengono usati per spiegare come si gioca al lotto e altre truffe, lo stato inizi ad usarli per spiegare gli articoli delle proposte di legge su cui votare
- che a scuola invece di insegnare quelle favole orwelliane che ci spacciano per storia, si cominci ad usare le ore per insegnare agli studenti ad interpretare le leggi per prepararli ad essere cittadini
- che infine le leggi debbano essere pubblicamente discusse e dibattute come si faceva nell'agorà greca in modo da informare ed educare i cittadini a partecipare a decisioni che solo loro possono prendere, poichè solo loro sanno realmente quali sono i loro interessi e solo loro possono difenderli



Pur se è un'argomentazione piu' che condivisbile, tuttavia presenta una "contraddizione" -
Cerco di spiegami meglio: la base è che una legge presa a larga maggioranza, magari da tutti i cittadini ben informati ,anzi, informati al meglio , nel modo migliore possibile sia la legge che per sua stessa natura quella che è piu' vera e piu' giusta.

E in effetti questo sofisma è usato spesso dai politici: D:"ma come avete fatto una legge che ... !" , R:"è l'elettore l'unico giudice, siccome gli elettori in stragande hanno scelto noi , la ragione è dalla nostra parte".
E in effetti cosa diceva l'articolo su ComeDonChisciotte ? Che nonostante le notizie circolino, che ci sia gente come dica come realamente vanno le cose, nonostante il WEB, tutto va come prima, anzi, molto peggio di prima.

Quindi, come spiegare che nonostante l'informazione ci sia accade quel che poi leggiamo da tante parti (vedi forum sui rifiuti in Campania, vedi discussioni sull'impunità etc etc ) ?

La spiegazione è che il pensiero dominante è quello della classe dominate, che lo impone non con la "forza della ragione, ma con la ragione della forza" .
Una classe che domina imporrà con le buone (veidi tanti TG e giornali ) o con le cattive (vedi le cronache della Val di Susa o del G8 di Genova o tanti altri episodi) il suo pensiero che ovviamente trae origine dai suoi interessi.
Ovviamente, per forza di cose, per la stessa natura del mondo, in ogni cosa c'è chi ci guadagna e c'è chi ci perde, quindi una data legge scontenterà sempre qualcuno e questo qualcuno si darà fa fare tutelare i suoi interessi.

Queste sono cose ovvie, autoevidenti, ma dove nasce l'equivoco?

L'equivoco nasce dal pensare che ci possa essere una legge perfetta, che accontenti tutti, che ci sia una persona che per una qualche ragione sia capace goveranare in maniera tale che tutte le aspettative siano soddisfatte.

Ecco allora nascere nell'inconscio colletivo le figure del tipo mandato dalla provvidenenza a provvedere, ecco che ascoltiamo il ritornello "per foruna che Silvio c'è", "è l'nco politico che è riuscito aripulire la città, che ah fatto il miracolo di ...", ecco che leggiamo le frasi "il politico che il mondo ci invidia ", ecco che il sofisma del ricorso alla maggioranza convince e fa presa("è il popolo che lo ha eletto, quindi egli ha ragione").

A pensarci bene è una situazione che ricorda le discussioni sulle macchine a moto perpetuto, sulla quadratura del cerchio et similia.

E in effetti è così.

Dice Wikipedia (Teorema dell'impossibilità di Arrow):

"Il problema è quello di trovare una procedura (per esempio un sistema di voto), più in generale chiamato una funzione di scelta pubblica, che trasformi l'insieme delle preferenze individuali in un ordinamento globale coerente.

...

Premesso che il sistema di voto garantisca:

Universalità (o dominio non ristretto): la funzione di scelta sociale dovrebbe creare un ordinamento delle preferenze sociali deterministico e completo, a partire da qualsiasi insieme iniziale di preferenze individuali;

Non imposizione (o sovranità del cittadino): qualsiasi possibile preferenza sociale deve essere raggiungibile a partire da un appropriato insieme di preferenze individuali (ogni risultato deve poter essere raggiunto in qualche maniera);

Non dittatorialità: la funzione di scelta sociale non deve semplicemente seguire l'ordinamento delle preferenze di un individuo o un sottoinsieme di individui, al contempo ignorando le preferenze degli altri;

Monotonicità, o associazione positiva tra i valori individuali e sociali: se un individuo modifica il proprio ordinamento di preferenze promuovendo una data opzione, la funzione di scelta sociale deve promuovere tale opzione o restare invariata, ma non può assegnare a tale opzione una preferenza minore (nessun individuo dovrebbe essere in grado di esprimersi contro un'opzione assegnandole una preferenza maggiore);

Indipendenza dalle alternative irrilevanti: se si confina l'attenzione ad un sottoinsieme di opzioni, e la funzione di scelta sociale è applicata ad esse soltanto, il risultato deve essere compatibile con il caso in cui la funzione di scelta sociale è applicata all'intero set di alternative possibili.


Si dimostra che non è possibile costruire una funzione di scelta sociale (cioè una legge) che soddisfi al contempo tutti i requisiti sopra enunciati."


L'interpretazione che si dà di questa fatto è visto da molti in maniera isterica come la tomba della democrazia e l'inevitabilità e la giustezza della ditattura.

Quante volte ci è toccato leggere su questo e altri siti e che la democrazia non è buona, che non garantisce, che è sorpassata, etc, etc .

Quante volte ci siamo meravigliati della facilità con cui la dittatura fa presa e non si riesce a rovesciare.

La spiegazione la trovaimo appunto nel teorema di Arrow.

Ma questo implica automaticamente al fine della democrazia ?

Non è per nulla così.

E' il contrario, è il motivo per cui ci dobbiamo tenere stretta la democarzia e , come nel caso delle macchine a moto perpetuo, dobbiamo difenderci dai tanti furbi che ci propongono la loro soluzione miracolosa (ma in realtà non funzionante) ai nostri affanni.

L'interpretazione a mio modesto avviso corretta del teorema di Arrow è che non è possibile aggregare le preferenze individuali in maniera tale da soddisfare completamente le condizioni presentate (si scontenterà sempre qualcuno) e che sono la transitività delle scelte e l'indipendenza delle alternative irrilevanti a far sorgere i problemi, le contraddizioni. E sono le contraddizioni che inevitabilmte si creano che poi fanno muovere la storia: ciò che ieri era giusto e razionale oggi non lo è piu' perchè le condizioni sono cambiate e siccome non è possibile soddisfare tutti le regole del gioco non devono essere crudeli e devono permettere a tutti di giocare la partita della vita nelle stesse condizioni senza privilegi di sorta (vedi la storia siccome io no il capo sono esente dalle legge -pima per volontà divina, quindi inverificabile, - oggi per ricorso alla maggioranzaa, quindi su basi fallaci).

Red_Knight
Inviato: 20/2/2009 3:20  Aggiornato: 20/2/2009 3:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
Non un cenno ai rmani, non un cenno alle origini del cristianesimo, nulla sul medioevo, zero assoluto sulle crociate, niente sul rinascimento, niente, nulla, zero nada sulla rivoluzione industriale e le sue conseguenze sociali, economiche e politiche.


Non mi risulta affatto. La Moratti ha dato una picconata pesante ai programmi ministeriali, ma non fino a questo punto. Forse fra qualche anno, con l'imbarbarimento progressivo delle persone, anche gli insegnanti saranno mediamente poco più che capre. Per ora però non è così (non che la situazione sia allegra...).

Citazione:
E in effetti cosa diceva l'articolo su ComeDonChisciotte ? Che nonostante le notizie circolino, che ci sia gente come dica come realamente vanno le cose, nonostante il WEB, tutto va come prima, anzi, molto peggio di prima.


Questo è corretto ma fuorviante. E' vero, nonostante tutto questo le cose vanno peggio, ma non vuol dire che il Web non abbia conseguenze. E' solo che la fetta di popolazione beneficiaria delle nuove tecnologie è una minoranza, mentre la maggiornaza si imbarbarisce sempre più. Purtroppo non si fa la media, ma è la condizione peggiore a prevalere sul clima generale. Rimane il fatto comunque che le nuove generazioni sono le più formate che si siano mai viste, e il processo, per ora, continua.

Descartes
Inviato: 20/2/2009 4:22  Aggiornato: 20/2/2009 4:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Citazione:

Autore: Red_Knight Inviato: 19/2/2009 23:46:32

Al di là degli ovvi ostacoli, però, il principale nemico di un'idea del genere è l'utonto. Prova a immaginare in un'agorà virtuale con un sistema di votazione informatico (che supponiamo per comodità non "hackabile") le stesse persone che spengono il monitor credendo di spegnere il computer. I cittadini SONO per una cospicua maggioranza dei minori incapaci di governarsi.


Ecco che ritorniamo all'elitismo, all'argomento principe di tutti i Re e tutti i dittatori della storia. Il popolo è bue, il popolo è incapace di badare a se stesso, e quindi deve essere guidato come le pecore da pastori "illuminati". La massima espressione della cultura massonica e gesuita.

Ma non si è ancora capito che l'origine di tutti i mali è li? Che la favola che il popolo sia PEGGIORE di una oligarchia seppure illuminata è solo appunto una FAVOLA?

Gli errori di un tale assunto sono i seguenti:

- Si pensa che il sistema della democrazia rappresentativa con la scelta del leader sia giusto ma quello diretto sbagliato perchè il cittadino non sa decidere se una legge faccia i suoi interessi o no. Ma su che basi si vota un politico? Sempre su promesse di leggi. Berlusconi promette una legge di abolire l'ICI, e tu lo voti perchè pensi che quella legge faccia i tuoi interessi. Se si accetta il sistema rappresentativo, si accetta implicitamente che il popolo sappia decidere quali leggi fanno i propri interessi, altrimenti il popolo sarebbe incapace anche di votare i politici. Allora perchè farlo votare del tutto? Il cittadino se davvero si pensa che non sia capace di giudizio allora dovrebbe essere chippato e pilotato da chi ne sa più di lui, cioè dai massoni illuminati, e se si ribella deve essere punito dalla polizia come dice Cossiga, "per il suo bene".

- Si pensa che il politico illuminato abbia più cultura del cittadino. Ma non è assolutamente vero. Ci sono politici che non sanno neanche mandare una e-mail o usare internet. Ci sono politici non laureati, altri che sono laureati in lettere che di economia o legge o medicina o edilizia, etc. ne capiscono meno di zero, e che non ne sanno più del cittadino medio di fronte a qualsiasi legge.

- Si potrebbe pensare, come propose Platone, di "allevare" una casta speciale di cittadini destinati ad essere politici, selezionando i più intelligenti e facendogli fare un corso di studi equivalente a 10 lauree, ma il risultato sarebbe una società come quella egizia divisa in caste tra caste di regnanti e caste inferiori. Questo produrrebbe un elitismo ancora maggiore e renderebbe questa casta talmente accentratrice di potere da considerare i cittadini ancora più sacrificabili come bestie proprio perchè la loro superiorità sarebbe socialmente radicata e accettata.

- Si pensa che il cittadino sia in generale incapace di valutare se una legge faccia i suoi interessi o meno solo perchè in certe cose si comporta da utonto. Non è vero. Una volta che sia fornita in modo esplicito e chiaro per ogni legge quali sono le conseguenze per il cittadino di quella legge, cioè quanto deve pagare di tasse e quali miglioramenti alla sua vita alla fine ottiene, il cittadino i suoi interessi se li sa fare eccome. Qualche volta sbaglierà, ma certamente non agirà sistematicamente nell'interesse di una elite come nel caso di un pugno di politici facilmente corruttibili. E quando un argomento è troppo tecnico, può sempre formare una commissione tecnica indipendente consultando i maggiori esperti del paese per farsi dare un parere tecnico su fattibilità o rischi, come oggi fa (o dovrebbe fare) il parlamento.

- Si pensa che la propaganda dei media potrà pilotare i voti della gente come si vuole. Falso. Solo se i media non sono controbilanciati da un mezzo di comunicazione pubblico, di stato, finanziato dalle tasse dei cittadini e quindi non di parte. La BBC o la RAi non sono sbagliate, è essenziale che lo stato abbia un servizio pubblico di informazione neutrale che faccia da veicolo di garanzia. Ovviamente solo se sono i cittadini a controllarlo, e non una elite politica. I soldi del cittadino dovrebbero essere spesi proprio per assicurare almeno un canale di informazione rimanga neutro, e questo diventerebbe di fatto una leva che costringerebbe anche gli altri canali privati a non poter mentire. Ma oggi il servizio pubblico è nelle mani di una oligarchia che disinforma quanto e peggio di quelli privati. Il primo vantaggio di uno stato controllato direttamente dai cittadini invece che da una elite di potenti sarebbe la possibilità di tornare a parlare di verità, poichè solo in democrazia diretta gli interessi dei cittadini coincidono con quelli dei mezzi di propaganda pubblici. La democrazia rappresentativa e qualsiasi oligarchia invece garantisce che chi è al potere mentirà al popolo per conservare i suoi privilegi.

- Si pensa che i cittadini non possano essere fatti carico delle responsabilità del governo. Ma chi paga le tasse? I cittadini. Chi subisce le conseguenze (buone o cattive) delle leggi sulla propria pelle? I cittadini. Quindi chi deve decidere, anche a costo di sbagliare ed imparare dai propri errori? Chi solo può assumersi la responsabilità di tali scelte se non gli stessi che poi ne pagano le conseguenze? Si vuole dichiarare una guerra, con il rischio di ritorsioni in patria? Bene, ma a deciderlo deve essere lo stesso popolo che la combatte e che in caso di ritorsioni rischierà la vita, non un manipolo di oligarchi in panciolle che stanno seduti al sicuro sulle loro comode poltrone mentre i cittadini vengono mandati a morire. Il 99% di tutti i mali dei governi derivano dal paradosso che chi decide decide sempre sulla pelle degli altri e mai sulla sua.


Citazione:

Se togli anche l'insegnamento della Storia chi diavolo rimane a saper pensare?


Il mio era solo un esempio per assurdo, è chiaro che la storia deve essere insegnata, ma a scuola deve essere inserito soprattutto l'insegnamento ad essere cittadini, cioè a giudicare una proposta di legge, a fare politica, non a subirla.

Poichè come diceva Pericle:

"Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benchè in pochi siano in grado di dare vita ad una proposta politica, beh tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla."

Descartes
Inviato: 20/2/2009 5:47  Aggiornato: 20/2/2009 5:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: ivan Inviato: 20/2/2009 3:04:53

Quante volte ci siamo meravigliati della facilità con cui la dittatura fa presa e non si riesce a rovesciare.

La spiegazione la trovaimo appunto nel teorema di Arrow.

Ma questo implica automaticamente al fine della democrazia ?


Il teorema di Arrow si applica solamente alla democrazia rappresentativa. E' proprio uno degli altri grossi limiti della democrazia rappresentativa, dove anche se si usano tecniche come il conteggio di Borda basta presentare candidati clone fantoccio o farli ritirare al momento opportuno per vincere. Non è applicabile alla democrazia diretta.

La democrazia diretta non si basa su un voto di preferenza tra diversi candidati A, B, C, E, F, etc. come quella rappresentativa.

La democrazia diretta, cioè quello che si otterrebbe estendendo l'attuale sistema di voto interno al Parlamento a tutti i cittadini, è sempre e solamente:

- una singola proposta di legge alla volta
- i cittadini hanno solo due scelte di voto: FAVOREVOLE o CONTRARIO

In questo scenario tutti i paradossi di Arrow vengono a cadere, e si ha sempre la certezza matematica che solo una legge che è nell'interesse della maggioranza venga approvata.

Redazione
Inviato: 20/2/2009 7:09  Aggiornato: 20/2/2009 7:09
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Cade il buio sul partito ombra
DESCARTES: Citazione:
"- devono essere scritte in modo da essere comprensibili da tutti invece che in legalese offuscato (cosa perfettamente possibile a differenza di quanto vogliono farci credere i politici)
- che i potenti mezzi di comunicazione multimediali e di espressione che oggi vengono usati per spiegare come si gioca al lotto e altre truffe, lo stato inizi ad usarli per spiegare gli articoli delle proposte di legge su cui votare
- che a scuola invece di insegnare quelle favole orwelliane che ci spacciano per storia, si cominci ad usare le ore per insegnare agli studenti ad interpretare le leggi per prepararli ad essere cittadini
- che infine le leggi debbano essere pubblicamente discusse e dibattute come si faceva nell'agorà greca in modo da informare ed educare i cittadini a partecipare a decisioni che solo loro possono prendere, poichè solo loro sanno realmente quali sono i loro interessi e solo loro possono difenderli"


Certo, ma a 'sto punto basterebbe usare bene la democrazia che abbiamo.

O parli in via ipotetica, o guardi alla realtà dei fatti. Non puoi prescrivere un'utopia per risolvere i problemi reali.

mangog
Inviato: 20/2/2009 8:21  Aggiornato: 20/2/2009 8:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 5/1/2007
Da:
Inviati: 2857
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: Redazione Inviato: 19/2/2009 21:43:47

DESCARTES: "è esistita una sola vera democrazia dove era il popolo a votare le leggi, ed era quella diretta dell'Atene di Pericle."

Sarebbe divertente vedere l'Italia che vota "direttamente" per approvare una legge finanziaria di 800 pagine, fitte fitte di cavilli e di rimandi, oppure l'approvazione del trattato di Lisbona, rispetto al quale la Bibbia in ebraico è l'Almanacco Topolino.



Io non credo che sia assolutamente necessario "complicare" in maniera cosi' prolissa una qualsiasi legge, magari scritta in maniera fumosa e soprattutto interpretabile. Inoltre il 75% delle leggi potrebbero anche sparire e non cambierebbe di una virgola niente per il 99.999 della popolazione.

Descartes
Inviato: 20/2/2009 8:30  Aggiornato: 20/2/2009 8:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: Redazione Inviato: 20/2/2009 7:09:15

Certo, ma a 'sto punto basterebbe usare bene la democrazia che abbiamo.


No, la democrazia che abbiamo rende impossibile anche solamente iniziare a parlare di quelle riforme. Solo in democrazia diretta sarebbero possibili. In democrazia rappresentativa il conflitto di interesse tra la classe politica ed i cittadini sarebbe un ostacolo insormontabile. Il solo processo delle elezioni, di cui la democrazia rappresentativa non può fare a meno, rende obbligatorio per i politici vendersi ai poteri forti per ottenere i finanziamenti per la campagna elettorale e l'appoggio dei media. Una cosa del genere non esisterebbe solo se si passasse alla democrazia diretta.

Una volta passati alla democrazia diretta, fare le riforme per istituire i punti che ho elencato sopra sarebbe non solo facile ma interesse di tutti i cittadini. Non sarebbe affatto utopistico, ma quasi naturale non appena istituito un parlamento allargato a tutti i cittadini.

Citazione:

O parli in via ipotetica, o guardi alla realtà dei fatti. Non puoi prescrivere un'utopia per risolvere i problemi reali.


L'unica utopia è pensare che le forze attualmente al potere permetteranno il passaggio alla democrazia diretta. Il controllo ormai su governi e media è così totale e così pervasivo che le mie speranze che questo avvenga sono purtroppo ZERO. Parliamo di gente che esegue omicidi politici per molto meno, figuriamoci se consentirà di passare ad un sistema politico che gli sottrarrebbe istantaneamente tutto il potere guadagnato in secoli di lotte sanguinarie.

Ma la mia posizione resta: sperare che la democrazia rappresentativa "in qualche modo" possa funzionare e che ci si possa accontentare è pura illusione. Ho già spiegato in altri post che la chiave della truffa è il mandato non imperativo e non voglio ripetermi. Ma il punto è che ormai sono divenuti così abili nel mascherare il fatto che si tratta di una farsa, che la gente comincia davvero a credere che votare una faccia invece di un altra abbia qualcosa a che vedere con la democrazia. La cosa peggiore della democrazia rappresentativa è che si tratta di una dittatura di una oligarchia che però non viene percepita come tale, e quindi impedisce quelle naturali difese dei cittadini che invece vi sono durante le dittature palesi, come la formazione di forze di resistenza. In altre parole la DR fa il popolo contento e gabbato. Poichè come diceva Goethe: "Nessuno è più schiavo di colui che si crede libero senza esserlo". Almeno cerchiamo di guardare in faccia la realtà, e usare questa consapevolezza per difenderci quanto possibile da un sistema che purtroppo difficilmente potrà mai cambiare. Se ci continuiamo a bere la favola della democrazia rappresentativa ci facciamo solo due volte più male.

peonia
Inviato: 20/2/2009 9:25  Aggiornato: 20/2/2009 9:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Cade il buio sul partito ombra
x DESCARTES

Almeno cerchiamo di guardare in faccia la realtà, e usare questa consapevolezza per difenderci quanto possibile da un sistema che purtroppo difficilmente potrà mai cambiare. Se ci continuiamo a bere la favola della democrazia rappresentativa ci facciamo solo due volte più male.



Incredibile, sono d'accordo con te.
E' tempo per pensare, credere e attuare NUOVE forme di Politica...
abbandonando completamente il VECCHIO che abbiamo visto semplicemente
NON FUNZIONARE!!!

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
ivan
Inviato: 20/2/2009 9:45  Aggiornato: 20/2/2009 9:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:


Non un cenno ai rmani, non un cenno alle origini del cristianesimo, nulla sul medioevo, zero assoluto sulle crociate, niente sul rinascimento, niente, nulla, zero nada sulla rivoluzione industriale e le sue conseguenze sociali, economiche e politiche.


Non mi risulta affatto. La Moratti ha dato una picconata pesante ai programmi ministeriali, ma non fino a questo punto. Forse fra qualche anno, con l'imbarbarimento progressivo delle persone, anche gli insegnanti saranno mediamente poco più che capre. Per ora però non è così (non che la situazione sia allegra...).

No so come stiano le cose dalle tue parti.

Qui nel mio Bronx oggi nei libri di storia delle elementari non c'è nessun cenno di storia, ma nulla proprio.

Eppure una volta la storia fondamentale del paese era presente nei libri di scuola elementare, c'era ed scritta e spiegata in maniera limpida e chiara contraddizoni comprese (es. "perchè non abbiamo vinto alle crociate ?").

Oggi qulcuno ha pensato bene di togliere i mattoni fondamentali del pensiero (chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo, un fiorino).

gudarian
Inviato: 20/2/2009 10:01  Aggiornato: 20/2/2009 10:02
Mi sento vacillare
Iscritto: 16/9/2008
Da:
Inviati: 979
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Ciao Descartes

apprezzo molto la tua visione relativa alla massoneria, anche se non la ritengo corretta poichè, ribadisco che sul panfilo britannia l'italia fù venduta.L'italietta pre-92 come protettorato britannico era un pò inquieta, c'erano personaggi non allineati (tipo Ing. Mattei) e quindi ogni tanto era necessario che ci ricordassero di non portare avanti politiche troppo autonome....
Inoltre non credo sarebbe stato necessario eliminare Falcone e Borsellino se l'italia non interessava più.

Non ritengo che la sinistra sia morta dopo il 92 anzi, ritengo che sia rinata proprio in virtù del fatto che la massoneria la protetta mentre si passava ad eliminare il responsabile unico dei problemi italiani, il poro bettino.

La campagna terroristica per l'ingresso dell'italia nell'europa massonica, con svalutazione della Lira ad opera dei ciampi, amato e compagnia bella sono la normale evoluzione di quanto era stato previsto sul panfilo.
Le maggiori industrie italiane (telecomunicazioni, chimica, meccanica, editoria) sono state regalate a certi personaggi che gravitano intorno alla sinistra, i de benedetti, i colaninno etc...
In tutto questo circo, il vero signore della sinistra è baffetto che ha bisogno come il pane di una spalla (berlusconi) su cui aizzare l'opinione pubblica per via dei conflitti di interesse, salvo poi farci la bicamerale, quando aveva la possibilità di eliminarlo politicamente.
Passiamo poi a veltroni, politicamente una mezza calzetta, del tipo un Americano a Roma di Alberto Sordi, a cui hanno permesso di andare al cinema a vedere i film americani finchè non gli hanno messo in testa di fare il grande salto e di formare il partito democratico. A baffetto non è sembrato vero che qualcuno decidesse di distruggere l'unica soluzione possibile per far uscire l'italia dalla crisi politiche, ossia qualla di avere solo due grandi coalizzazioni destra, sinistra o democratici e repubblicani chiamateli come volete, eliminando così tutta la spazzatura politica di partiti e partitini. Il buon veltroni, mezza calzetta come è, ha portato ha termine la missione che baffetto gli aveva subdolamente affidato, con di pietro messo lì per evitare strani scherzi del walter (così come da ordini ricevuti dai fratellini) rendendo palese a tutti che non è possibile per la sinistra avere un partito unito con cui, forse, riuscire a governare il paese. Ora che l'idea del pd è distrutta si tornerà a tutta una serie di partitelli di sinistra (vedi l'ultima sfornata di partiti neo-comunisti), che renderanno sempre instabile politicamente l'italia e quindi meglio controllabile.
Alla fine il vero ed unico vincitore di tutta questa giostra è baffetto.


Saluti

Per la serie cerca la differenza....

Fico: "Per me Beppe Grillo è patrimonio mondiale dell'umanità come le Dolomiti, la Costiera Amalfitana o la musica".
Biancofiore: «Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'UNESCO".
PikeBishop
Inviato: 20/2/2009 11:07  Aggiornato: 20/2/2009 13:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
La democrazia diretta, cioè quello che si otterrebbe estendendo l'attuale sistema di voto interno al Parlamento a tutti i cittadini, è sempre e solamente: - una singola proposta di legge alla volta - i cittadini hanno solo due scelte di voto: FAVOREVOLE o CONTRARIO


Dal balcone: "I-TAGLIANNI...volette andare nella padella.....o sulla bracce???
Coro: "Ducce, Ducce, Ducce, Ducce"...
Dal balcone: "La bracce e' gia' stata prepparatta!...e gli altrri... in padella!"
Coro: "Ducce, Ducce, Ducce, Ducce"...

Dove l'ho gia' vista, questa democrazia diretta?

L'unica cosa buona sarebbe Weltrusconi al confino a Lampedusa a giocare a tombola con gli scafisti ed il baffetto preso a baionettate nel culo in Francia.

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
frnglt
Inviato: 20/2/2009 12:36  Aggiornato: 20/2/2009 14:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2006
Da: la Rete
Inviati: 132
 Re: Cade il buio sul partito ombra
@ Descartes

Molto interessante la tua proposta di "democrazia diretta", condivido largamente le tue considerazioni. Neanche io penso che il problema sia "l'utonto", ma invece credo che anche in "democrazia diretta" il controllo dei mass media sia determinante per la formazione del consenso (anche se si può sperare che che questo controllo sia più "democratico" ma forse è un illusione).

Mi piacerebbe sapere la tua opinione sulle seguenti questioni:

- se sostituiamo il parlamento con l'assemblea plenaria di tutti i cittadini aventi diritto di voto, che ne facciamo delle altre istituzioni in particolare il governo? e la magistratura?

- proponi che i cittadini si esprimano su una proposta di legge alla volta votando solo si o no. Che dire riguardo coloro che hanno il potere di effettuare le proposte di legge, sono rappresentanti dei cittadini eletti? non è che facciamo uscire la "democrazia rappesentativa" dalla porta e la facciamo rientrare dalla finestra?

- con quale mezzo vorresti implementare la "democrazia diretta"? Internet? Sono sempre stato molto contrario al voto elettronico per l'elezione dei rappresentanti democratici, se ne può invece parlare per la "democrazia diretta" ma bisogna sempre tenere presenti i grandi problemi che questo comporta, con il voto elettronico o si sacrifica la segretezza del voto o si sacrifica la legittimità dello stesso visto che il riconteggio è impossibile. In "democrazia diretta" forse si potrebbe sacrificare la segretezza senza tanti problemi, ognuno si assuma le proprie responsabilità. Rimane il fatto che la "democrazia diretta" sarebbe stata molto difficile da immaginare prima dell'avvento di Internet.

grazie a dio sono ateo
l.bunuel
non sono io a dovermi giustificare di fronte a te per non avere fede, sei tu che ti devi giustificare con me per non avermela data
i.montanelli
non sono ateo nè agnostico, definizioni assurde che implicano la privazi...
ilBarone
Inviato: 20/2/2009 14:30  Aggiornato: 20/2/2009 14:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/12/2007
Da:
Inviati: 82
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Descartes: "L'OpusDei è una forza immensa ed è in perenne espansione, ........ è comunque una forza conservatrice che fa affari su scala mondiale con metodi che rivaleggiano con quelli dei gesuiti del '700".

...solo un altro 'dettaglio' : Opus Dei e Gesuiti sono, nonostante la 'vulgata', realtà 'progressiste' all'interno della Chiesa. Ancora una volta, questo agettivo si associa a quanto di peggio si possa trovare lì dentro.

Quanto alla Massoneria che non avrebbe sostenuto il PD....fidati, vivo in una 'regione rossa' e vedo certe cose 'dall'interno'....l'ha sostenuto eccome !

Per chi si meraviglia della discussione rispondo con Descartes: "ci sono diversi messaggi in cui si discute di presunte superiorità della destra sulla sinistra o viceversa, e qualcuno arriva a dire "sarete sempre destinati a perdere!". Insomma, c'è ancora qualcuno preda di quel tifo da stadio che i politici amano stimolare per confondere le acque di una realtà molto più gretta......"
Esatto!! questa sensazione si fà sempre più acuta quando si parla contro 'Berlusconi'. Sacrosanto, per carità, ma il sottinteso spesso è che "se ci fosse una vera sinistra"..... siete davvero fuori strada, amici miei....
Con Descartes non siamo daccordo su molte cose, ma sull'impianto sì.
Se non si 'muore e si rinasce' non si può comprendere quello che accade.
Abbandonate ogni 'attaccamento'(per dirla all'orientale), finche sentirete uno spirito di 'appartenenza', sarete ancora nella 'trappola'.

Sulla scuola e la storia: io non so su che pianeta viva chi non se ne accorge, ma quella che viene studiata non è 'storia'. In realtà insegnano una specie di 'metodo critico di analisi delle fonti', un 'tecnicismo', insomma.
Si approfondiscono troppo presto aspetti complessi, spesso secondo una analisi marxista o storicistica. La storia è altro, e serve ad altro.
Giusto per darvi un 'fatto': prendete il volume di 3a media edito da Rizzoli Corriere della Sera, pura propaganda. La Massoneria è fantastica, Sharon una 'colomba', le religioni una merda, la Scienza indiscutibile (!), lotta di classe per ogni dove e storia dei 'metodi di produzione'.
Che c***o ne trae un ragazzino di 12 anni?

quanto a Veltroni, un interno RAI ( e veltroni deve alla rai tutta la sua biografia, non a caso l'ultimo suo 'atto' è la nomina del CDA dell'azienda inserendo il suo 'uomo', Van Straten-cercatene la biografia-) lo ha descritto in un modo esilarante:
Veltroni è come Michael Jackson !!
Si riferiva al fatto di come, da sempre, viva in un mondo parallelo, costruito intorno a lui da chi lo ha 'incubato' ed 'investito'.

CiEmme
Inviato: 20/2/2009 14:33  Aggiornato: 20/2/2009 14:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/2/2008
Da: Roma
Inviati: 446
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Democrazia diretta.

Allevare/educare a parte chi fara' parte della classe dei politici.


..o extraterrestre portami via, io voglio andare su una stella tutta mia...

Una bussola non dispensa dal remare.
Descartes
Inviato: 20/2/2009 14:41  Aggiornato: 20/2/2009 15:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: frnglt Inviato: 20/2/2009 12:36:57

- se sostituiamo il parlamento con l'assemblea plenaria di tutti i cittadini aventi diritto di voto, che ne facciamo delle altre istituzioni in particolare il governo? e la magistratura?


Ci sono 3 poteri. Legislativo, Esecutivo e Giudiziario.

In Democrazia Diretta il potere Legislativo, ovvero il parlamento che fa le leggi, dovrebbe essere direttamente l'assemblea dei cittadini, che propone e vota le leggi.

Il potere Esecutivo, che è quello che applica le leggi (Ministeri, polizia, esercito, etc.) dovrebbe avere un sistema al vertice costituito ancora dai cittadini, ma solo come compito di supervisione. In altre parole, il consiglio dei ministri verrebbe sostituito dall'assemblea dei cittadini, e quindi decreti e leggi diventerebbero una cosa sola ed entrambi sarebbero espressione dell'assemblea. Ma il resto della gestione dei ministeri sarebbe comunque affidata a dipendenti dello stato liberi di decidere senza dover consultare ogni volta l'assemblea dei cittadini. Ovviamente sarebbero soggetti allo scrutinio dell'assemblea dei cittadini e quindi in caso di inefficienza o di applicazione delle leggi in modo non eguali per tutti sarebbero licenziati.

Il potere Giudiziario, che è quello che punisce chi ha violato le leggi, resterebbe completamente indipendente, ma anche qui l'organo di supervisione sul comportamento dei giudici, ovvero il consiglio superiore della magistratura, sarebbe sostituito dall'assemblea dei cittadini, che avrebbe il compito di licenziare i giudici che agiscono in modo non rispettoso della legge o che applicano le leggi in modo non eguale per tutti.

Quindi in sostanza la divisione di poteri di Montesquieu sarebbe rispettata, tranne che per gli organi di supervisione. In questo modo si eviterebbe che l'assemblea popolare si esprima direttamente sull'applicazione della legge al singolo cittadino (unico errore che si faceva nella democrazia ateniese con l'ostracismo), ma al contempo i cittadini potrebbero licenziare i dipendenti sia nel potere esecutivo che in quello legislativo sospettati di corruzione.

Poi questa è una mia idea, magari c'è chi troverebbe una soluzione ancora migliore. In ogni caso è bene ricordare che stiamo discutendo del sesso degli angeli, perchè la dd è e resterà qualcosa che i poteri forti non consentiranno mai.

Citazione:

proponi che i cittadini si esprimano su una proposta di legge alla volta votando solo si o no. Che dire riguardo coloro che hanno il potere di effettuare le proposte di legge, sono rappresentanti dei cittadini eletti? non è che facciamo uscire la "democrazia rappesentativa" dalla porta e la facciamo rientrare dalla finestra?


Ogni cittadino può proporre una legge, ci mancherebbe. Ovviamente dovrebbe raccogliere un certo numero di firme di cittadini, giusto per non ingolfare il parlamento di proposte e dare priorità a quelle più sentite dalla popolazione. Con internet e la firma digitale una cosa del genere sarebbe facilissima, chiunque dal proprio blog potrebbe proporre leggi e idee per migliorare il paese.

Citazione:

con quale mezzo vorresti implementare la "democrazia diretta"? Internet? Sono sempre stato molto contrario al voto elettronico per l'elezione dei rappresentanti democratici, se ne può invece parlare per la "democrazia diretta" ma bisogna sempre tenere presenti i grandi problemi che questo comporta, con il voto elettronico o si sacrifica la segretezza del voto o si sacrifica la legittimità dello stesso visto che il riconteggio è impossibile. In "democrazia diretta" forse si potrebbe sacrificare la segretezza senza tanti problemi, ognuno si assuma le proprie responsabilità. Rimane il fatto che la "democrazia diretta sarebbe stata molto difficile da immaginare prima dell'avvento di Internet.


Non è del tutto vero che senza internet la democrazia diretta sarebbe stata impossibile perchè il telefono è già uno strumento con cui un cittadino potrebbe votare (non si vota così a Sanremo?). Ross Perot propose la democrazia diretta via tv e telefono negli anni '80 ma fu subito messo a tacere dall'establishment (vedi: mises.org).
Certo internet consente una vera discussione su una legge con un un dibattito online e pubblico a cui tutti possono partecipare e ribattere, cosa che la formula tv+telefono non permette.

Riguardo la segretezza del voto, io non ne vedo la necessità. In parlamento i deputati e i senatori votano quasi sempre con voto palese, tranne quando ci sono questioni di "coscienza". Quindi essendo la democrazia diretta un parlamento esteso a tutti i cittadini, anche il voto potrebbe benissimo essere palese.

Non tanto perchè gli strumenti tecnologici per votare in modo segreto non ci siano (la sofisticata crittografia asimmetrica usata dalle banche per gli scambi che fanno tra loro è robustissima e verificabile a posteriori con una semplice moltiplicazione di numeri primi), ma perchè non ne vedo la necessità. Meglio in teoria lasciare il voto palese come di solito anche i parlamentari fanno, in modo che sia facilmente conteggiabile e verificabile da chi ha votato che non vi siano state manomissioni. Ma, come ho detto, parliamo del sesso degli angeli...

Descartes
Inviato: 20/2/2009 15:14  Aggiornato: 20/2/2009 15:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da: Christ = Sun God
Inviati: 1087
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:

Autore: ilBarone Inviato: 20/2/2009 14:30:14

...solo un altro 'dettaglio' : Opus Dei e Gesuiti sono, nonostante la 'vulgata', realtà 'progressiste' all'interno della Chiesa. Ancora una volta, questo agettivo si associa a quanto di peggio si possa trovare lì dentro.


I gesuiti forse (ma non sono quelli del '700, che invece erano oscurantisti), ma l'Opus Dei progressista? Non certo nel senso di meno conservatori. Il Vaticano anzi internamente è divenuto meno gerarchico e meno oscurantista. L'OpusDei è invece una struttura rigidamente verticale che toglie ogni spazio all'iniziativa personale. I numerari addirittura non possono sposarsi e ai livelli più alti devono cedere tutti i loro beni all'Opus Dei che li gestisce per loro. La cupola, costituita da pochissimi non-laici, è così conservatrice che critica il Vaticano per essere infiltrata dal demonio. L'unica cosa su cui non fa critiche è ovviamente la gestione economica, che invece incentiva al massimo (ma questo nel Vaticano non è certo una novità). Inoltre vi è una mini-OpusDei tutta italiana di cui si parla poco ma che governa tutto il nord italia, cioè Memores Domini, di cui è membro Roberto Formigoni (che il Vaticano vedrebbe come successore di Berlusconi), che è altrettanto folle nel suo fondamentalismo con vari voti di verginità, obbedienza e povertà per i membri etc., seppure non ai livelli di fanatismo dell'OpusDei spagnola.

Citazione:

Quanto alla Massoneria che non avrebbe sostenuto il PD....fidati, vivo in una 'regione rossa' e vedo certe cose 'dall'interno'....l'ha sostenuto eccome !


Per carità, lo so bene.. ma se leggi io ho scritto "l'appoggio della massoneria internazionale". E' chiaro che la massoneria italiana sostiene il PD, specie quella delle regioni rosse. Ma senza il supporto della cupola massonica della City, e dei suoi ingenti capitali, non può fare molto per opporsi allo strapotere della finanza bianca cattolica che ormai in italia spadroneggia.

Inoltre ricordiamoci sempre quello che disse il pentito Calcara a Borsellino: esiste una massoneria pubblica ed una occulta. Quella occulta, dove è il potere più grande, agisce su un piano che nessuno può vedere ed è li che il PD non ha raccolto i consensi che sperava. Ma si sapeva. La massoneria occulta al massimo lavora per finalizzare quel che resta del piano di rinascita della P2 (che non era di Gelli, che era solo un passacarte, ma era il piano applicato di fatto a tutto l'occidente dopo la guerra... bipolarismo, presidenzialismo, controllo dei media, dei sindacati, etc.). A parte quello, non interviene più seriamente nello scenario italiano semplicemente perchè l'italia ora non conta più nulla nello scenario geopolitico, e ben altre regioni del mondo occupano l'attenzione della massoneria internazionale.

argon
Inviato: 20/2/2009 15:46  Aggiornato: 20/2/2009 15:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da: Pordenone
Inviati: 287
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Da quel che ho letto su La Repubblica sembrerebbe che Cappellacci pagasse bollette e dasse buoni spesa da 20 euro per accattare voti. In questo modo anche aree che Soru aveva ampliamente rivitalizzato hanno votato in massa per il Pdl.
Conoscendo l'italiano medio che venderebbe la madre per un piatto di lenticchie mi pare una valida spiegazione.

« La sovranità sovrannazionale di banchieri mondiali ed un’èlite intellettuale è preferibile all’autodeterminazione praticata nei secoli passati»
( David Rockefeller)
ilBarone
Inviato: 20/2/2009 16:59  Aggiornato: 20/2/2009 16:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/12/2007
Da:
Inviati: 82
 Re: Cade il buio sul partito ombra
"Da quel che ho letto su La Repubblica sembrerebbe che Cappellacci pagasse bollette e dasse buoni spesa da 20 euro per accattare voti. In questo modo anche aree che Soru aveva ampliamente rivitalizzato hanno votato in massa per il Pdl."

Ma lo vedete che non avete capito?????
1° lo hai letto su Repubblica
2°ciò ti fa credere che sia un costume esclusivo del pdl
3°alla primarie del PD del capoluogo di una regione rossa c'era LA FILA di immigrati che votavano con un bigliettino prestampato che indicava come votare, secondo te gli hanno promesso 'diritti'??

se continuate a credere che berlu vince perche 'bara'...non ne uscirete mai!!!
Guardatevi allo specchio.

Tollani
Inviato: 20/2/2009 17:01  Aggiornato: 20/2/2009 17:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
ilBarone: Con Descartes non siamo daccordo su molte cose, ma sull'impianto sì.
Se non si 'muore e si rinasce' non si può comprendere quello che accade.
Abbandonate ogni 'attaccamento'(per dirla all'orientale), finche sentirete uno spirito di 'appartenenza', sarete ancora nella 'trappola'.
Concordo, ma fino a prova contraria siamo qui e ora... quali sono le azioni da interaprendere, oltre all'astensionismo...? Poi mi sembra che anche dalle tue parole traspaia una velata critica di parte...: Citazione:
Si riferiva al fatto di come, da sempre, (Veltroni) viva in un mondo parallelo, costruito intorno a lui da chi lo ha 'incubato' ed 'investito'.
... lascia perdere queste cose e contrasta solo ed esclusivamente il sistema, smontando pezzo per pezzo tutto il castello...
sulla storia hai pienamente ragione, ma se viviamo in mezzo alla lotta fra Chiesa e Massoni, chi vuoi che la scriva e la insegni e la DECIDA sta benedetta storia...?
Proposte...? e non sono ironico, sono solo perso al centro del nulla

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
ohmygod
Inviato: 20/2/2009 17:14  Aggiornato: 20/2/2009 17:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 16/10/2007
Da:
Inviati: 3652
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
E in effetti cosa diceva l'articolo su ComeDonChisciotte ? Che nonostante le notizie circolino, che ci sia gente come dica come realamente vanno le cose, nonostante il WEB, tutto va come prima, anzi, molto peggio di prima.


citazione:
Questo è corretto ma fuorviante. E' vero, nonostante tutto questo le cose vanno peggio, ma non vuol dire che il Web non abbia conseguenze. E' solo che la fetta di popolazione beneficiaria delle nuove tecnologie è una minoranza, mentre la maggiornaza si imbarbarisce sempre più. Purtroppo non si fa la media, ma è la condizione peggiore a prevalere sul clima generale. Rimane il fatto comunque che le nuove generazioni sono le più formate che si siano mai viste, e il processo, per ora, continua.


Questa è la lista degli articoli piu' letti del "corriere online" e i risultati sono spesso di questo tipo:
01 Dicembre 14:50
========================
1 Ragazze disponibili e spalmate di sedativi per derubare ricchi e ignari stranieri
2 Sky, in campo Ilaria e le altre star «Colpita la tv delle famiglie»
3 Calcio: gli 11 con la peggiore capigliatura

Per curiosità(stesso giorno e ora) confronto fra il Zeit (Germania) e Corriere on line
09 Gennaio 14:53
=========================
Corriere Online
1 «Per far sesso con me Willy Smith ha chiesto aiuto a Tom Cruise»
2 Nervi tesi nel Pd, Fassino contro Mantini: «Cretino, mi hai proprio rotto i co...»
3 «Pasionaria» Alitalia al Grande Fratello
"Die Zeit" Online
1. Movimento di protesta giovanile in Gran Bretagna - Azione militare su Gaza
2. Fusione tra 2 banche tedesche - Preoccupazioni tra i dipendenti
3. Il caso Mannichl: nessuna traccia dell'omicida (caso di omicidio di un capo di polizia tedesco)
13 Gennaio 08:18
=========================
Corriere Online
1 Cristina Del Basso [concorrente Grande Fratello]
2 Grande Fratello, tutti nella casa tra gli strilli
3 Daniela Martani [concorrente Grande Fratello]
Die Zeit Online
1 Raggiri nella Scienza: il Felix Krull della Matematica
2 Striscia di gaza: Israele si ritiene vicina agli obiettivi
3 Guerra in medioriente: "Questa e' la prima guerra di Obama"
(data mancante)
=========================
1 Berlusconi: «Kakà resta al Milan Per lui i soldi non sono tutto»
2 Trieste, per le Poste era ammalata ma vinceva gare di culturismo
3 «L'antirughe mi ha deturpata»
Die Zeit Online
1 La crisi economica: come uscire dalla depressione?
2 La striscia di Gaza: Hamas ha fallito
3 Articolo sui giovani con studio scientifico alle spalle

Difficile negare che gli italiani hanno i governi che si meritano.

Tollani
Inviato: 20/2/2009 17:16  Aggiornato: 20/2/2009 17:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2009
Da: NowhereLand
Inviati: 212
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Citazione:
ilBarone: se continuate a credere che berlu vince perche 'bara'...non ne uscirete mai!!!
Verissimo, infatti ogni volta ne esce rafforzato... ricordarlo pero' non credo che faccia male, come ricordare i furbetti del quartierino, baffetto che tiene accesa mediaset... sai siamo realmente circondati da persone che nonostante anni e anni di discussioni (io le ho in casa ) pensano ancora che lui faccia del bene... cosa che trovo molto piu' preoccupante del continuare ad accusarlo delle sue nefandezze... idem per l'altro piatto della bilancia...

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia. Pier Paolo Pasolini
ilBarone
Inviato: 20/2/2009 17:24  Aggiornato: 20/2/2009 17:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/12/2007
Da:
Inviati: 82
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Tollani, Proposte...?
ne ho alcune ma non è questo il luogo.
ma prima, la proposta, anzi la necessità, e SMETTERE di pensare che la 'sinistra' (o la 'destra'-ma mi sembra che qui ci siano più 'sinistri') siano categorie del pensiero applicabili alla situazione attuale.
Stiamo parlando solo di 'anomalie' della storia, e piuttosto recenti.
categorie (per come vengono intese) probabilmente' inventate'.
..e 'berlusconi', insisto, è una 'false flag'.

ilBarone
Inviato: 20/2/2009 17:31  Aggiornato: 20/2/2009 17:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/12/2007
Da:
Inviati: 82
 Re: Cade il buio sul partito ombra
"ricordarlo pero' non credo che faccia male"
ma se lo ricordano tutti i giorni i giornali più diffusi d'italia!!
lo sanno tutti chi è berlusconi, anche chi lo vota.
è servito a nulla?

tanto, come credo, tutti sanno qual'è la pappetta preparata da repubblica o da rai3,
i peggiori, perchè si rivolgono a quelli che credono di essere 'informati' o meglio 'intelligenti'.
per questo sono più pericolosi (e più detestabili)
Dante li avrebbe messi fra i 'traditori di chi si fida'.

frnglt
Inviato: 20/2/2009 17:33  Aggiornato: 20/2/2009 17:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2006
Da: la Rete
Inviati: 132
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Che si discute del sesso degli angeli è chiaro. Ma non discuterne equivale ad ammettere di non avere nessuna fiducia nella propria proposta.

Riguardo alla divisione dei poteri tutto mi sembra molto ferraginoso "l'assemblea dei cittadini" diventerebbe un vero parlamento con enormi poteri, e il cittadino un vero e proprio parlamentare, se oggi con parlamenti limitati a poche centinaia di persone gli stessi parlamentari si fanno guidare da alcuni leader temo che in grande succederebbe la stessa cosa, con la DD si creerebbero degli opinion maker che indirizzerebbero il consenso risultando il tutto non molto diverso dall'attuale sistema. Il sistema telefono TV mi fa venire i brividi. Sono d'accordo come dicevo anche prima che la segretezza del voto non sia fondamentale ma non condivido l'idea che esistano degli algoritmi che garantiscano la segretezza e la verifica a posteriori. quegli algoritmi che dici tu servono proprio per certificare l'identità non per nasconderla.

grazie a dio sono ateo
l.bunuel
non sono io a dovermi giustificare di fronte a te per non avere fede, sei tu che ti devi giustificare con me per non avermela data
i.montanelli
non sono ateo nè agnostico, definizioni assurde che implicano la privazi...
mc
Inviato: 20/2/2009 17:50  Aggiornato: 20/2/2009 17:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Cade il buio sul partito ombra
Certo che un concetto come "democrazia diretta" si fa votare senza nessun bisogno di campagna elettorale, non trovate?

Basterebbe per un certo periodo ( lungo qui in Italia... ) martellare con ogni mezzo (volantinaggio, internet, comitati, post lavoro... etc.) chiunque sia raggiungibile con i chiarimenti sul funzionamento e sulle opportunita' di tale pratica democratica...

Sarebbe carino solamente vedere come agirebbero i partiti classici ad una tale proposta alternativa... :
Un partito per la democrazia diretta!

Il cui unico tema affrontato nel programma e' cambiare le pratiche di suffragio e i relativi articoli costituzionali.

Poi tanto il resto si decide insieme al "popolo"... ...


Con la vicina Svizzera che ne rappresenta la realizzazione pratica, indicabile come il primo passo verso una migliore democrazia diretta ... (esiste l'istituzione, ma non e' che si usi granche' li'...! Pero' esiste!...).

....


Sarebbe proprio un bel regalo per i nostri figli...



mc

padegre
Inviato: 20/2/2009 17:53  Aggiornato: 20/2/2009 17:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/11/2007
Da:
Inviati: 496
 Re: Cade nel buio il partito ombra
-agonia della sinistra-

Già alcuni mesi fa parlavo di “agonia della sinistra”, e sembra che una reggenza, incredibilmente suggerita dal dimissionario Veltroni (il nome è quello del fiduciario Franceschini), voglia prolungare e aggravare la ormai incurabile malattia.
Le scuse accampate per non sciogliere immediatamente il gruppo dirigente e indire un congresso basato sulla volontà della base iscritta e su primarie vere, è quella che le elezioni europee e amministrative sono troppo vicine.
Ma non è più rischioso arrivare a queste elezioni senza una linea politica e con lo stesso gruppo dirigente che ha portato il partito al fallimento identitario ed elettorale?
Il “blocco storico” che ha vinto in Italia, formato dai grandi capitalisti, dai padroni dei media, dalle banche, dal Vaticano (appoggiato da quelle miriadi di opere riconducibili alle attività para-religiose, finto volontariato, penetrazione mafiosa di “Comunione e Liberazione” in attività generate dalla politica, dalla sanità convenzionata e nei servizi), può essere contrastato solo facendo emergere gli interessi e i bisogni delle classi subalterne e proponendo un modello di sviluppo alternativo a quello fallito del liberismo, del consumismo, della globalizzazione.
L’unica forza politica di cui si sente la mancanza è quella capace di indicare con fermezza il fallimento finanziario ed economico del ciclo capitalista, la crisi ambientale generata dallo stesso e la necessità vitale di uscire da queste logiche per andare verso la “sostenibilità”, l’autosufficienza energetica ed alimentare, la diminuzione degli sprechi e dei consumi, l’attenzione estrema al rapporto tra numeri di abitanti e territorio con decisioni politiche per rendere questo rapporto sostenibile, l’eliminazione di ogni Concordato o finanziamento alla Chiesa che si è dimostrata una forza politica alleata della destra.
Ce ne sarebbe abbastanza per dare una forte identità, laica razionale e non ideologica, a quei milioni di cittadini che non sanno che farsene dei “sogni” di Veltroni o delle formulette nostalgiche dei partitini comunisti.
La classe dirigente del PD è senza futuro. E’ sclerotizzata dal mancato rispetto di una regola, che è quella di rendere ineleggibile chiunque abbia fatto più di due legislature, si è accomodata nei comodi Palazzi del Potere, si è spartita la RAI con i suoi “avversari”, chiede solo di restare nel giro dei succulenti stipendi e pensioni dei parlamentari, che per dei mediocri senza ideali è il massimo della vita.
E’ inutile qualunque “accanimento terapeutico” per tornare in vita il morente PD, di cedimento in cedimento, da Berlinguer che preferiva” l’ombrello nucleare Nato”, fino all’”I care” di Veltroni, l’identità si è dissolta, proprio di fronte alla esibizione di forza del potere padronale che ha eletto il più ricco ed inquisito capitalista d’Italia, offrendogli anche la totale impunità con quello schiaffo alla democrazia che è il “lodo Alfano”, privilegio solo per un dittatore.
L’OPPOSIZIONE è tutta da costruire e le macerie lasciate dalla sedicente “sinistra” sono solo un ostacolo alla nascita di un partito chiaramente antagonista alla destra. Di Pietro qualcosa fa, ma non credo che abbia la volontà né la convinzione di uscire dalle logiche capitaliste, perché qui sono tutti d’accordo nel finanziare con soldi pubblici banche e capitalisti per farli uscire dalla crisi e continuare nel loro ciclo distruttivo.
Paolo De Gregorio
20.2.09

Skabrego
Inviato: 20/2/2009 18:22  Aggiornato: 20/2/2009 18:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/12/2006
Da:
Inviati: 178
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Credo che nessuno voglia davvero rinunciare al "sistema capitalistico", nessuno vuole mollare il poco che ha.

La principale causa della crisi della sinistra è che la fascia più debole e povera della popolazione, gli immigrati regolari e non, non ha diritto di voto.

Red_Knight
Inviato: 21/2/2009 5:15  Aggiornato: 21/2/2009 5:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 31/10/2005
Da:
Inviati: 3121
 Re: Cade nel buio il partito ombra
@Descartes
Citazione:
Ecco che ritorniamo all'elitismo, all'argomento principe di tutti i Re e tutti i dittatori della storia. Il popolo è bue, il popolo è incapace di badare a se stesso, e quindi deve essere guidato come le pecore da pastori "illuminati". La massima espressione della cultura massonica e gesuita.

Ma non si è ancora capito che l'origine di tutti i mali è li? Che la favola che il popolo sia PEGGIORE di una oligarchia seppure illuminata è solo appunto una FAVOLA?


Spesso il mio pessimismo e il mio cinismo mi fanno fraintendere, la colpa è mia. Ti assicuro che io condivido al 100% tutto ciò che dici. Volevo solo rimarcare il carattere cancerogeno e ineludibile dell'idiozia e dell'ignoranza.

Ma dimmi un po', nella tua visione ideale della democrazia diretta, quali sarebbero i diritti di cittadinanza e a chi spetterebbero , di preciso?

superava
Inviato: 21/2/2009 7:08  Aggiornato: 21/2/2009 7:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Cade nel buio il partito ombra
bè dipende allora dai punti di vista...IO ritengo che l'ici sia una tassa vitale per la sopravvivenza dei comuni(ne so qualcosa ho amici che lavorano li), al signor Berl1% nn interessa un bel niente di questo solo fare figura "mediatica" per persone stolte il problema delle famiglie è L'ici, togliamola...nell'immaginario collettivo ci sono gli immigrati che danno fastidio..mandiamo le ronde comunque un risparmio notevole ci era stato. Io ho sbagliato a scrivere che l'aveva tolta forse perchè ho una casa ecologica e mi avevano riferito cosi. comunque sia concordo sul resto della critica a sinistra nche se le colpe le attribuirei piu' al fratellastro del Berlusca...D'alema


Finanziaria 2008 governo Prodi

Detrazione ICI prima casa

Approvata una ulteriore detrazione pari all’1,33 per mille, fino a un massimo di 200 euro, per la casa utilizzata quale abitazione principale. Tale detrazione va ad aggiungersi alla detrazione per abitazione principale deliberata dai comuni. L’ulteriore detrazione non si applica a case signorili, ville e castelli.

Aliquota minima ridotta per le case “ecologiche”

A partire dal 2009, i comuni potranno stabilire aliquote ICI inferiori al 4 x mille per per i contribuenti che installino impianti a fonte rinnovabile per la produzione di energia elettrica o termica per uso domestico, limitatamente alle unità immobiliari oggetto di detti interventi e per la durata massima di tre anni per gli impianti termici solari e di cinque anni per tutte le altre tipologie di fonti rinnovabili.

Aliquota ICI in caso di separazione

Sempre in materia di ICI, la Finanziaria mette un punto ferma circa l’applicazione dell’ICI nel caso di separazione ed assegnazione della casa al coniuge. In tal caso il soggetto passivo di imposta non assegnatario determinerà l’imposta applicando l’aliquota per abitazione principale e beneficiando delle relative detrazioni. L’aliquota agevolata potrà essere applicata a condizione che il soggetto passivo non sia titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale su un immobile destinato ad abitazione situato nello stesso comune ove è ubicata la casa coniugale.

Legge 244/2007 - commi 5 e 6

5. All’articolo 8 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, dopo il comma 2 sono inseriti i seguenti:

Ulteriore detrazione ICI

«2-bis. Dall’imposta dovuta per l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo si detrae un ulteriore importo pari all’1,33 per mille della base imponibile di cui all’articolo 5. L’ulteriore detrazione, comunque non superiore a 200 euro, viene fruita fino a concorrenza del suo ammontare ed è rapportata al periodo dell’anno durante il quale si protrae la destinazione di abitazione principale. Se l’unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica. 2-ter. L’ulteriore detrazione di cui al comma 2-bis si applica a tutte le abitazioni ad eccezione di quelle di categoria catastale A1, A8 e A9».

Riduzione aliquota ici per installazione di impianti a fonte rinnovabile

6. All’articolo 6 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modificazioni: a) dopo il comma 2 è inserito il seguente: «2-bis. La deliberazione di cui al comma 1, può fissare, a decorrere dall’anno di imposta 2009, un’aliquota agevolata dell’imposta comunale sugli immobili inferiore al 4 per mille per i soggetti passivi che installino impianti a fonte rinnovabile per la produzione di energia elettrica o termica per uso domestico, limitatamente alle unità immobiliari oggetto di detti interventi e per la durata massima di tre anni per gli impianti termici solari e di cinque anni per tutte le altre tipologie di fonti rinnovabili. Le modalità per il riconoscimento dell’agevolazione di cui al presente comma sono disciplinate con regolamento adottato ai sensi dell’articolo 52 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, e successive modificazioni»;

Aliquota ICI da utilizzare per il coniuge non assegnatario

b) dopo il comma 3 è inserito il seguente: «3-bis. Il soggetto passivo che, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, non risulta assegnatario della casa coniugale, determina l’imposta dovuta applicando l’aliquota deliberata dal comune per l’abitazione principale e le detrazioni di cui all’articolo 8, commi 2 e 2-bis, calcolate in proporzione alla quota posseduta. Le disposizioni del presente comma si applicano a condizione che il soggetto passivo non sia titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale su un immobile destinato ad abitazione situato nello stesso comune ove è ubicata la casa coniugale».

superava
Inviato: 21/2/2009 7:25  Aggiornato: 21/2/2009 7:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Cade nel buio il partito ombra
ha fatto bene Di pietro a paragonarlo a Hiltler...anzi berlusca è pure piu furbo stigmatau..siamo in dittatura(o meglio alla Travaglio mafiocrazia) e lui ci fa credere che siamo in democrazia..
Io mi ritengo di sinistra se sinistra significa che i cittadini hanno controllo sul vertice..e del rispetto della nostra Costituzione..Mi accontenterei adesso di quello.

superava
Inviato: 21/2/2009 7:29  Aggiornato: 21/2/2009 7:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2008
Da: Riolo Terme
Inviati: 416
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Dubito che questo paolo de gregorio Non guardi molto il web ..lo so appoggio di pietro ma inviterei questo giornlista a guardare il blog del "primato" e del suo partito L'idv e delle azioni che vengono intraprese in parlamento

padegre
Inviato: 21/2/2009 21:23  Aggiornato: 21/2/2009 21:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/11/2007
Da:
Inviati: 496
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Apprezzo l'impegno di Di Pietro, in particolare in difesa della legalità, e sono d'accordo che in questa fase rappresenta l'unica seria opposizione in Parlamento. Non mi sembra impegnato nella ricerca di una alternativa al capitalismo distruttivo della globalizzazione ora in crisi. Ho letto in una intervista pubblicata sul suo blog, che crede nel "mercato".
Io invece penso che tale ricerca sia fondamentale, che debba guardare verso la sostenibilità ambientale e demografica del nostro pianeta.

padegre
Inviato: 21/2/2009 21:25  Aggiornato: 21/2/2009 21:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/11/2007
Da:
Inviati: 496
 Re: Cade nel buio il partito ombra
- PD: l’agonia continua -

Quando lamentiamo la mancanza di democrazia, buona parte della colpa la dobbiamo attribuire al cattivo funzionamento dei partiti che non hanno elaborato negli anni regole capaci di far vivere in modo democratico le loro organizzazioni.
Non voglio parlare dei partiti di destra, dove ormai il copione è quello del potere economico e mediatico e le decisioni vengono prese da pochissimi capibastone, ma di un partito di “sinistra”, che si definisce democratico e non lo è.
Se lo fosse stato, alle dimissioni di Veltroni, si dovevano aggiungere tutte quelle del gruppo dirigente, e dunque Franceschini compreso. Doveva essere organizzata una votazione di tutti gli iscritti al partito dove si chiedeva una cosa molto semplice, ma decisiva: si va subito ad un congresso per decidere una nuova linea politica ed eleggere nuovi dirigenti, oppure si va con un segretario reggente alle elezioni amministrative ed europee, ma senza una linea politica?
L’esito della votazione non sarebbe importantissimo, la crisi del partito è profonda e la prognosi infausta, ma il metodo di dare il potere agli iscritti di decidere con la loro testa sarebbe una buona cosa, che però in genere non succede mai.
Ai delegati, solo 1500, oggi è stato chiesto di decidere tra Franceschini e Parisi come segretario “pro tempore”. Hanno scelto Franceschini, cosa veramente ridicola visto che è il braccio destro di Veltroni e corresponsabile dei suoi insuccessi elettorali.
In questo caso non vi è stata democrazia, perché i delegati erano tutti legati alla linea politica del segretario dimissionario,mentre andava immediatamente azzerata anche questa rappresentanza dando il potere agli iscritti.
La gente si allontana dai partiti e dalla militanza se si accorge di non contare nelle decisioni importanti, e fa bene ad andarsene, perché finchè non ci saranno organizzazioni che fissano regole ferree nel tutelare la democrazia interna, e per prima cosa due mandati come parlamentare, come segretario, come sindaco, l’allontanamento della politica diventerà inarrestabile.
Paolo De Gregorio

girandola
Inviato: 27/2/2009 17:23  Aggiornato: 27/2/2009 17:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/8/2005
Da: Roma
Inviati: 64
 Re: Cade nel buio il partito ombra
Il PD era un comitato elettorale sin dall'inizio,privo di qualunque contenuto condiviso,ha spianato la strada all'autoritarismo Berlusconiano ed ai disvalori che stanno consumando l'Italia.
Purtroppo c'è un pericolo per la democrazia,in Italia c'è una sinistra spaccata ed incapace di comprendere ed un PD allo sbando,sarà gioco facile per Berlusconi poter prendere i due terzi del parlamento e stravolgere la Costituzione,se qualcuno pensa che sia fantapolitica,si guardi intorno.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA