Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


media : Il vero orrore
Inviato da Redazione il 22/7/2008 7:50:00 (6632 letture)

"«Preoccupazione» e «indignazione». Non ci sono altre parole per descrivere la sciagura delle due bimbe rom che ieri sono annegate a Torregaveta, vicino a Pozzuoli, i cui cadaveri sono rimasti per ore in spiaggia tra l'indifferenza dei bagnanti. Parole forti quelle di Laura Boldrini, portavoce dell'alto commissario per i rifugiati dell'Onu."

Inizia così l’articolo del Messaggero sull’annegamento di due bambine avvenuto l’altroieri sulla spiaggia di Torregaveta.

Poi l’articolista si tuffa in un esercizio di pietistica degno del peggior Pascoli: “Come ogni sabato a lavorare per raccogliere qualche euro. Ma le bimbe lavoratrici restano bimbe e non resistono alla voglia di tuffarsi in mare, nonostante le onde agitate che bagnano la spiaggia libera. Loro probabilmente non sanno nuotare, non hanno neanche il costume e si gettono in mare vestite.“

Segue il capo d’accusa principale, che dovrebbe spiegare l’ “indignazione” iniziale: “I corpi lasciati per ore sulla spiaggia. Intanto sulla spiaggia un centinaio di bagnanti continuano a prendere il sole, come se nulla fosse successo. Come se quei due cadaveri rimasti per ore a terra, coperti con teli da mare, fosserso invisibili.”

Completa il quadro il cardinale Sepe, arcivescovo di Napoli, che dichiara: “Girarsi dall’altra parte o farsi gli affari propri può essere a volte più devastante degli stessi eventi che accadono”.

L’articolo di Radio Vaticana prosegue: Dopo la tragedia, c’è stata la sorprendente reazione di una parte dei bagnanti che hanno continuato a pranzare e a prendere il sole, come se nulla fosse successo. Alcune foto ritraggono i due corpi senza vita adagiati in riva al mare ...


... e coperti con dei teli. Sullo sfondo, si vedono bagnanti rimasti tranquillamente in spiaggia. Sono scene “tristi e orribili” – scrive l’arcivescovo di Napoli - che fanno più male di quelle scattate durante la crisi dei rifiuti."

Sempre la Boldrini si domanda: “«Si sarebbe tenuto lo stesso comportamento se si fosse trattato di due bambine italiane? Come possibile che le persone non danno più spazio alla commozione, di fronte ad un dramma simile?»."

Esplodono a loro volta i blog personali, sui quali possiamo trovare frasi come: “E il mare crudele le ha ghermite; indifferente alla gioia del loro mattino, le ha travolte, annegate, uccise. Poi le ha uccise anche l'agghiacciante indifferenza degli uomini. Le ha uccise lo sguardo noncurante dei bagnanti che sono rimasti imperturbabili sulla spiaggia per tre, lunghe ore, accanto ai due corpicini poggiati a riva, coperti solo da due teli da mare. Le ha uccise il volto impassibile degli uomini che sono rimasti seduti sotto i loro ombrelloni, oppure immobili a fumare una sigaretta o a fare le parole crociate, quando, dopo tre lunghe ore, sono finalmente arrivate le bare.”

A questo punto non si può che confermare l’orrore profondo, moltiplicandolo però per mille: non è infatti l’orrore per quanto è accaduto sulla spiaggia napoletana ad essere “devastante”, ma l’orrore per la finta indignazione, per la profonda ipocrisia, per il conformismo emotivo, per la facile condanna, per l’infinita presunzione, per il melodramma a basso costo, per la profonda ignoranza che sono stati messi in mostra da tutti coloro che hanno detto quanto sopra.

Leggendo meglio l’insieme degli articoli, infatti, si rileva che: (link)

Due bagnini sono intervenuti subito. “Due bagnini delle spiagge vicine hanno sentito le grida e si sono tuffati per trarle in salvo. “

Se inoltre due bambine su quattro sono state salvate, vuole dire che l’intervento è stato immediato. Non ci vuole mezza giornata per annegare.

Le “lunghe ore” di giacenza dei cadaveri sulla spiaggia risultano in realtà essere stati 90 minuti, cioè un’ora e mezza in tutto: “L'annegamento è avvenuto alle 14 circa e i corpi sono stati portati via verso le 15.30”. (LINK)

I corpi sono rimasti in spiaggia per problemi burocratici – non essendovi adulti che accompagnavano le bambine, è stato necessario prima rintracciare qualche loro parente – e non certo per “indifferenza”.

Nel frattempo non si comprende bene che cosa avrebbero dovuto fare le persone presenti in spiaggia: Andare a casa? Riunirsi e pregare intorno ai due cadaveri? Battersi il petto ed autoflagellarsi per essere state più fortunate delle vittime? Improvvisare una macumba contro il Dio del Mare che si è portato via due giovani vite?

E poi, che ne sa il cardinale Sepe di quello che provavano le persone presenti in spiaggia? Con quale presunzione stabilisce che si trattasse di indifferenza? Solo perchè non si accasciavano affranti l’uno sulle spalle dell’altro? Quando non c’è più niente da fare, come si può distinguere un atteggiamento di “indifferenza” da quello di eventuale “tristezza”, “rassegnazione” oppure “impotenza”? L’indifferente fa spallucce ogni trenta secondi, gli altri no?

Ma soprattutto, che ne sa la Boldrini che la gente fosse cosciente che si trattasse di “bambine rom”? (“Si sarebbe tenuto lo stesso comportamento se si fosse trattato di due bambine italiane?”) Se erano tutti così indifferenti alla loro morte, perchè mai avrebbero dovuto seguire con attenzione i momenti che hanno preceduto la loro entrata in acqua?

- Guarda Gino, due rom che stanno per fare il bagno!
- Oddio, speriamo che sappiano nuotare....

In tutta probabilità, invece, la gente ha sentito delle urla, e a quel punto ha visto due teste che si agitavano nell’acqua, chiedendo aiuto. Ma a quel punto come fai a capire che sono dei rom? Mica portano una bandierina colorata in testa, i rom, per non essere confusi con gli italiani.

Questo tipo di costruzione logica “all’indietro” è il metodo più subdolo e deleterio di falsificare la realtà dei fatti, mescolando i propri pregiudizi con le circostanze reali, al punto da rendere una lettura completamente deformata dei fatti.

Si è trattato di una semplice tragedia, che poteva capitare a chiunque. Il fatto che fossero dei rom l’ha trasformata in un festival di ipocrisia, pietismo e frasi fatte.

“Orribile”, appunto.

Massimo Mazzucco

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
bigdaddy
Inviato: 22/7/2008 8:48  Aggiornato: 22/7/2008 8:48
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: Il vero orrore
La vera tragedia è che ora non gli potranno più prendere le impronte digitali...

Comunque su questo tipo di "operazioni" mediatiche ha scritto un articolo interessante, qualche giorno fa, il buon Luciano Gianazza, lo trovate QUI

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
BlSabbatH
Inviato: 22/7/2008 9:36  Aggiornato: 22/7/2008 9:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/9/2005
Da: Bergamo
Inviati: 837
 Re: Il vero orrore
cazzo, mi son perso il servizio di silvia vada e l'opinione di paolo del debbio.. e ora come farò?
Citazione:
Dopo la tragedia, c’è stata la sorprendente reazione di una parte dei bagnanti che hanno continuato a pranzare e a prendere il sole, come se nulla fosse successo. Alcune foto ritraggono i due corpi senza vita adagiati in riva al mare ...

come al solito radio "minas morgul" non si smentisce mai.. la solita fottuta ipocrisia.. Con tanto di blatta purpurea che lancia anatemi morali dopo secoli di pigliate per il culo con il semplice effetto tissotropico.. davvero priceless.

-- Under capitalism, man exploits man. Under communism, it's just the opposite. -- J.K. Galbraith
Ellroy82
Inviato: 22/7/2008 9:48  Aggiornato: 22/7/2008 9:48
So tutto
Iscritto: 28/1/2008
Da:
Inviati: 19
 Re: Il vero orrore
<< Esplodono a loro volta i blog personali, sui quali possiamo trovare frasi come: “E il mare crudele le ha ghermite; indifferente alla gioia del loro mattino, le ha travolte, annegate, uccise. Poi le ha uccise anche l'agghiacciante indifferenza degli uomini. Le ha uccise lo sguardo noncurante dei bagnanti che sono rimasti imperturbabili sulla spiaggia per tre, lunghe ore, accanto ai due corpicini poggiati a riva, coperti solo da due teli da mare. Le ha uccise il volto impassibile degli uomini che sono rimasti seduti sotto i loro ombrelloni, oppure immobili a fumare una sigaretta o a fare le parole crociate, quando, dopo tre lunghe ore, sono finalmente arrivate le bare.” >>

Vorrei vedere le persone che scrivono queste cose come si comportano nella vita di tutti i giorni...

Pyter
Inviato: 22/7/2008 11:55  Aggiornato: 22/7/2008 11:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il vero orrore
“Girarsi dall’altra parte o farsi gli affari propri può essere A VOLTE più
devastante degli stessi eventi che accadono”.
(cardinale Sepe)


Questa frase sarebbe da voce del sito se non fosse quel .... "a volte".

Chissà perchè "a volte". Quindi non sempre girarsi dall'altra parte è devastante.Dipende? Ma da che dipende?
I bagnanti avranno forse girato la testa dall'altra parte perchè hanno sentito
un RUMORE più forte venire dalla parte opposta?

Una persona però si è alzata, quando si è accorto di quello che era successo.Era l'unico ad avere un iPOD di ultima generazione, quello che filtra qualsiasi tipo di rumore.Evidentemente il più cristiano di tutti.Addolorato per quello che era successo,si è avvicinato ai poveri corpicini ghermiti prima dai flutti che le hanno private della "gioia" del mattino e poi all'indifferenza.
Uccisi due volte.
(Niente a che vedere con il colpo partito accidentalmente il giorno prima da un fucile di un soldato un pò distratto, ma A VOLTE, si sa, può succedere.)

Una volta vicino ai rom, ha esclamato:
"E ora io vi dico, alzatevi e camminate!"
Dopo qualche minuto, scuotendo la testa, ha ripreso il suo posto sotto l'ombrellone.
Certo, ha tentato l'impossibile. E' già difficile resuscitare due persone che
muoiono...ma è proibitivo per due persone morte DUE VOLTE.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Cheyco
Inviato: 22/7/2008 11:56  Aggiornato: 22/7/2008 12:00
So tutto
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 19
 Re: Il vero orrore
Certe volte non capisco nulla.
Sono d'accordo sull'ipocrisia dei giornalisti e vari bloggers.
Io non conosco la vostra "sensibilità".
Io non riuscirei a stare in una spiaggia dove ci fosse un gabbiano morto, immaginate dove ci sono due "PERSONE" morte. Perchè di questo si tratta PERSONE, che fossero Rom o Turchi-Uzbeki o austroungarici.
Se mi capita di vedere un incidente in strada poi sto male per 3 giorni.
Chiamatela ipocrisia, ma è così.
Io in spiaggia non ci sarei rimasto!

Quando l'ultimo fiume sarà prosciugato, quando l'ultimo albero sarà abbattuto, quando l'ultimo animale sarà ucciso solo allora capirete che il denaro non si mangia."
redna
Inviato: 22/7/2008 12:06  Aggiornato: 22/7/2008 12:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il vero orrore
Cheyci
citazione
Io in spiaggia non ci sarei rimasto!
----
....sarebbe anche interessante capire chi erano quelli rimasti in spiaggia con due cadaveri sulla riva.
Sappiamo quanta gente in realtà è rimasta? o sarà che vogliono far passare gli italiani come persone senza cuore? e maroni non ha detto che vuole dare la cittadinanza ai bimbi rom che sono rimasti soli?
Mi pare di capire che la notizia 'tendeva' verso altro.....Dopo le impronte a tutti i rom ecco che arriva il 'condono' per i bimbi soli....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
carloooooo
Inviato: 22/7/2008 13:33  Aggiornato: 22/7/2008 13:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: Il vero orrore
Linucs?

figura
Inviato: 22/7/2008 13:40  Aggiornato: 22/7/2008 13:40
So tutto
Iscritto: 6/2/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: Il vero orrore
/Users/g52/Desktop/Immagine 1.png

figura
Inviato: 22/7/2008 13:41  Aggiornato: 22/7/2008 13:41
So tutto
Iscritto: 6/2/2008
Da:
Inviati: 22
 Re: Il vero orrore

peonia
Inviato: 22/7/2008 13:41  Aggiornato: 22/7/2008 13:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 26/3/2008
Da: Roma
Inviati: 6677
 Re: Il vero orrore
Mi sembrate un po' troppo cinici...anche tu Massimo...è vero che l'informazione è quella che è...ma l'indifferenza della gente è ormai un fatto abituale....e dai commenti vedo che il cinismo è diffuso!
Approfitto, visto che non so come fare altrimenti, per consigliare a tutti di vedere su youtube un documentario egregio, sconosciuto, scomodo, titolato IN UN ALTRO PAESE....tratta un argomento che non c'entra nulla coin questo articolo, me ne scuso, ma fa capire come siamo arrivati alla deriva attuale...visto che anche voi lettori comunque di qualsiasi cosa si parli, alla fiine ci dovete infilare sempre sto cazzo di silvio!!!!!
sgrunttttttttttttttttttttttttt

...Non temete nuotare contro il torrente. E' di un'anima sordida pensare come il volgo, solo perche' il volgo e' in maggioranza... (Giordano Bruno)
matrix23
Inviato: 22/7/2008 14:45  Aggiornato: 22/7/2008 14:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/6/2008
Da:
Inviati: 39
 Re: Il vero orrore
Caro Massimo, hai perfettamente ragione. La demagogia strisciante, l'ipocrisia imperante di tutto questo è veramente riprorevole.Il dubbio atroce è che si possa andare al di la' della semplice demagogia e del bieco "populismo",ma che faccia parte il tutto di un disegno piu' grande: non per fare il cospirazionista a tutti i costi, ma tutta questa "ondata" a turno di attacchi contro i rom seguiti da ondate di attacchi di indignazione contro i maltrattamenti dei rom, non servira' per inculcare nelle menti delle masse l'esistenza di un "problema" rom in Italia, e quindi in base allo schema problema- reazione- soluzione, bisogna necessariamente trovare una soluzione.
E lascio all'immaginazione le varie possibili soluzioni...

redna
Inviato: 22/7/2008 15:14  Aggiornato: 23/7/2008 4:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il vero orrore
questo è quello che dice l UE rigurdo la schedatura dei rom
link

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
cocis
Inviato: 22/7/2008 15:18  Aggiornato: 22/7/2008 15:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Il vero orrore
Autore: figura Inviato: 22/7/2008 13:41:36

il vero orrore sulla spiaggia:


e questo allora??

http://spaziofonati.files.wordpress.com/2008/04/giuliano_ferrara.jpg

cherubino
Inviato: 22/7/2008 16:31  Aggiornato: 22/7/2008 16:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Il vero orrore
Mi ricorda la vicenda di quel tale che morì durante la Messa, e fu lasciato in fondo ai banchi, coperto, mentre la Messa continuava come se nulla fosse. Il prete disse giustamente che, una volta allertati i sanitari ed i carabinieri, si trattava di attenderli, e invece di guardarsi in faccia o giocare a mosca cieca, avevano ripreso la Messa e detto qualche preghiera per il povero malcapitato.

Invece la reazione generale fu lo sconcerto, l'indignazione, per la Messa che continuava con il cadavere in fondo ai banchi come se nulla fosse. E meno male che era una Messa e non un Rave Party!

redna
Inviato: 22/7/2008 18:48  Aggiornato: 22/7/2008 18:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il vero orrore
http://www.corriere.it/politica/08_luglio_21/maroni_bambini_rom_1bccb4a4-5724-11dd-81e1-00144f02aabc.shtml

Ci sono in questi campi persone che vivono in maniera subumana. Bimbi il cui destino è tragico. Alcuni, lo sapete, vengono utilizzati nel mercato dei trapianti di organi. E invece il primo diritto di un bambino, qualsiasi bambino, è di avere una identità»

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
dr_julius
Inviato: 22/7/2008 20:51  Aggiornato: 22/7/2008 20:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Il vero orrore
Ha ragione Massimo.
Queste sono notizie trasfigurate coscientemente e vassalle del potere: pur di compiacere la tesi "di moda" si modifica la notizia!

Se pensate che non sia grave, ragionate su cosa significa questo modo di non-fare giornalismo quando ci parlano delle notizie economiche...

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
HAVEADREAM
Inviato: 22/7/2008 21:04  Aggiornato: 22/7/2008 21:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2005
Da:
Inviati: 209
 Re: Il vero orrore
Buonasera a tutti.

La prima cosa che faccio, quando ascolto o leggo i notiziari, è verificare le varie fonti. Certo non butto i danari per acquistare dieci giornali spesso pieni di fandonie, ma mi affido ad Internet, visto che pago la Telecom e anche perchè le testate giornalistiche più importanti hanno il loro sito con le prime pagine del giorno.
L'articolo in questione riportato da Il Messaggero, se vogliamo, è l'unico (da quel poco che ho potuto vedere) a "pompare" il fatto che a morire siano stati bambini rom, rimarcando ossessivamente l'indifferenza dei bagnanti.
Ora, se la dinamica della disgrazia in qualche modo coincide con le varie versioni, mentre il "contorno" di drammaticità e pietismo è localizzabile nelle personali considerazioni del giornalista, non vedo come l'accaduto possa avere a che fare con il senso di indignazione che una parte degli italiani ha nei confronti dei recenti provvedimenti atti a "schedare" attraverso le impronte digitali tutti i rom, bimbi inclusi.

Non capisco cosa c'entri la premeditata imputazione nei confronti dei bagnanti, additati di "indifferenza", se la morte di due poveri bimbi non li ha schiodati dalla spiaggia.
Leggendo la notizia, certo ti lascia di stucco pensare che si possa continuare a prendere la tintarella a 50 metri da due cadaveri, ma non capisco da dove parta il filo logico del giornalista che lega la presunta "indifferenza" dei bagnanti con la provenienza etnica delle due piccole vittime.
E poi, a nessuno è mai capitato di assistere malvolentieri, che so, ad un incidente stradale? Di solito l'istinto ci porta a rimanere a guardare, e non ad indignarci o ad abbandonare la propria passeggiata.
Anzi, spesso e volentieri si rimane fermi sul posto, inermi, senza saper dire e fare, proprio perchè si rimani inebetiti dalla tragicità dell'evento.

Forse tanta tragità gratuita e ipocrita non porta rispetto ad Angelo Galante, il portiere di uno stabile romano, precipitato e morto nell'indifferenza, scavalcato dai passanti come niente fosse, ,... perchè (purtroppo per la cronaca) non era morto nel rione "cinese e bangladesh" dell' Esquilino.
Notizia tra l'altro riporta da Marco Cedolin su Luogocomune tre mesi fa.
Perchè chiaramente l'indifferenza dei romani del Centro può far notizia, ma questo tipo di indignazione evidentemente è inversamente proporzionale alla vendita di giornali.
E come non dimenticare la povera Giovanna Reggiani quando, prima di identificarne il corpo e la nazionalità, i notiziari ne stavano relegando il ritrovamento nella "cronaca nera" di Roma?
Per non parlare della scarsa rilevanza data al fatto che a denunciare Mailat fosse proprio una donna rumena, che ha rischiato la propria incolumità nella denuncia.
Perchè chiaramente l'indignazione, essendo legata alla vendita dei giornali, non conosce le variabili in grado di sconfessare una versione dei fatti poco coerente con la "tiratura".

Se si pensa di puntare il dito contro i bagnanti "indifferenti" e catturare il plauso dei lettori "distratti", evidentemente al giornalista sfugge il fatto che ad essere indifferente per primo è proprio lui, eludendo dalla cronaca dei fatti per focalizzare su aspetti da "Novella 2000".

Ma non credo se ne sia reso conto. Probabilmente legge altri giornali....

Pyter
Inviato: 22/7/2008 21:16  Aggiornato: 22/7/2008 21:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Il vero orrore
Basterebbe considerare quello che dicono i politici dopo questi fatti per rendersi conto che il tutto non ha lo scopo di vendere più giornali, ma quello di "vendere" qualcos'altro oltre al giornale.
L'intervista postata da redna al ministro Maroni ne è la dimostrazione.

Maroni: "«Dobbiamo tutelarli."

Quando si dice esaltare il concetto di famiglia.
---------------------------------------------------------------------
Maroni: "Ci sono in questi campi persone che vivono in maniera subumana.
Bimbi il cui destino è tragico."

Se il governo continua così non si fa fatica a crederlo.
---------------------------------------------------------------------
Maroni: "Alcuni, lo sapete,vengono utilizzati nel mercato dei trapianti di organi."

Che ci possiamo fare...è la dura legge del mercato.
---------------------------------------------------------------------
Maroni: "E invece il primo diritto di un bambino,qualsiasi bambino, è di avere una identità".

Diritto? Strano, quando si "obbliga" qualcuno a fare qualcosa
adesso si chiama diritto? Non oso immaginare cosa sia per lei un dovere.
---------------------------------------------------------------------
Maroni: "Il censimento non è su base etnica, è solo per vedere e sapere chi c'è in questi campi."

Se non è su base etnica, sarà su base NATO...ogni NATO ha diritto ad un documento di identità.E' talmente semplice come concetto...fossi NATO in Padania!
---------------------------------------------------------------------
Maroni: "Fu il precedente governo che parlò di emergenza rom, quindi semmai l'aspetto etnico lo toccò il governo Prodi."

Sono contento che lei ogni tanto ce lo ricordi. Adesso mi sento più tranquillo.
---------------------------------------------------------------------
Maroni: "Io ho cambiato da emergenza che riguarda una etnia a censimento."

Ah!Lo ha cambiato da emergenza a un censimento che riguarda un'etnia.Ma se poco fa ha detto che il censimento non è su base etnica! Aaah....lei sta giocando ai quattro cantoni con le parole.
Perchè non fa come Borghezio...faccia dei gesti...sono universali e comprensibili da tutte le etnie.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Redazione
Inviato: 22/7/2008 21:22  Aggiornato: 22/7/2008 21:22
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il vero orrore
CHEYCO: “Io non riuscirei a stare in una spiaggia dove ci fosse un gabbiano morto, immaginate dove ci sono due "PERSONE" morte.”

Immagino che qualcuno sarà sicuramente andato a casa. Ma questo non significa che chi è rimasto fosse “indifferente”.

°°°

Benvenuto matrix

°°°

DR_JULIUS: “Se pensate che non sia grave, ragionate su cosa significa questo modo di non-fare giornalismo quando ci parlano delle notizie economiche...”

Apatici e indifferenti, i bagnanti continuavano a schiamazzare a pochi metri dai resti del dollaro svalutato...

°°°

MARONI: “Daremo la cittadinanza italiana ai bimbi rom senza genitori nati in Italia”

E da chi sarebbero nati questi, scusate? Dagli orsi del circo Togni?

Trimegisto
Inviato: 22/7/2008 21:53  Aggiornato: 22/7/2008 21:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2004
Da: San Francisco
Inviati: 119
 Re: Il vero orrore
hmmm... distrai, confondi, mischia le carte, scredita e riaccredita, crea indignazione, riassicura ma spaventa... guarda l'uccellino, GUARDA L'UCCELLINO!!! ecco... bravo... ringrazia iddio se hai ancora il tuo schermo al plasma... e non alzare la testa, senno' te lo levo! ABBASSA LO SGUARDOOO!!
Oh, ecco... bravo... va tutto bene, shhhh... tutto bene, tutto bene...

"Everything has Beauty, but not everyone sees it."
Confucius
alfridus
Inviato: 22/7/2008 22:50  Aggiornato: 22/7/2008 22:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/4/2007
Da: Lugoj, Romania
Inviati: 120
 Re: Il vero orrore
[OT che più OT non si può]

Istruzioni per l'uso (da Mission Impossible):
Leggere con attenzione,
quindi distruggere entro 5 secondi...

@Redazione

Ci siamo di nuovo: l'articolo, inviato da Redazione, mi scappa fuori dallo schermo se tento di ingrandire il carattere.
Possibile che non si riesca a trovare dov'è l'inghippo?!

doct.alfridus
--------------------------------------
...se il Padreterno ci ha creati a sua immagine e somiglianza... bhe', c'e' da rifletterci!

[ Andiamo sempre più giù, più giù... Qualcuno deve aver tirata la catena! ]
dr_julius
Inviato: 22/7/2008 23:41  Aggiornato: 22/7/2008 23:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Il vero orrore
Offri un dito a maroni


Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
Redazione
Inviato: 22/7/2008 23:58  Aggiornato: 22/7/2008 23:58
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il vero orrore
ALFRIDUS: "Possibile che non si riesca a trovare dov'è l'inghippo?!"

prova ad aumentare la risoluzione del tuo schermo. E' l'unica idea che mi viene.

Paxtibi
Inviato: 23/7/2008 1:28  Aggiornato: 23/7/2008 1:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Il vero orrore
"Possibile che non si riesca a trovare dov'è l'inghippo?!"

Dovrebbe essere il link nel messaggio di Redna delle 15.14 che è troppo lungo.

Redazione
Inviato: 23/7/2008 4:20  Aggiornato: 23/7/2008 4:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Il vero orrore
"Dovrebbe essere il link nel messaggio di Redna ..."

L'ho corretto.

Cheyco
Inviato: 23/7/2008 10:58  Aggiornato: 23/7/2008 10:58
So tutto
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 19
 Re: Il vero orrore
@Redazione.
Si, ma io mi domando. Se non è indifferente che c...o ci rimane a fare in spiaggia?
Nel senso se si è "colpiti" dalla morte in quanto tale come si fa a rimanere lì, io non lo capisco, davvero, non riesco a spiegarmelo. Come faccio a guardare il mare, i suoi riflessi, la sua vastità e non pensare a quei cadaveri? A non vomitare? A non pensare?
Il problema e che ormai siamo troppo "abituati" alla morte, che si, è naturale ma non può passare come un'abitudine.
Cioè quelle persone un'attimo prima respiravano, parlavano, desideravano, soffrivano, pensavano, gioivano, camminavano; avevano qualcuno che le aspettava a casa. E poi niente più. Come quella rondine che tornava al nido.
Come può essere possibile, mi domando, non pensare a tutto questo e non sentire lo stomaco in subbuglio, come è possibile star li a guardare? Come quando c'è un incidente e si crea un nugolo di persone per poter guardare l'orrore di corpi mutilati tra le lamiere.
E se fossero i nostri figli cadaveri su quella spiaggia cambierebbe qualcosa?
Se fossero i nostri nipoti? I nostri cugini? Se fossero degli amici?
Ma purtroppo per noi gli altri non sono nessuno!

Quando l'ultimo fiume sarà prosciugato, quando l'ultimo albero sarà abbattuto, quando l'ultimo animale sarà ucciso solo allora capirete che il denaro non si mangia."
Infettato
Inviato: 23/7/2008 11:20  Aggiornato: 23/7/2008 11:20
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Il vero orrore
cheyco

Il problema e che ormai siamo troppo "abituati" alla morte, che si, è naturale ma non può passare come un'abitudine.
-----

difatti

Orrore che attrae notare le parole del giostraio: "La gente ne va matta, ho già recuperato l'investimento"

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
mc
Inviato: 23/7/2008 11:48  Aggiornato: 23/7/2008 11:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Il vero orrore
Citazione:
Come può essere possibile, mi domando, non pensare a tutto questo e non sentire lo stomaco in subbuglio, come è possibile star li a guardare?

Come si potrebbe vivere se si dovesse pensare tutto il tempo alla morte??
Abbi pazienza... Non si puo' che apprezzare la Tua sensibilita', ma se si dovesse tenere conto di tutte le morti nessuno vivrebbe la sua vita ma solo l'agonia del dolore per gli altri.
Mi sembra irrazionale lasciare che le emozioni mettano in subbuglio totalmente l'individuo ogni volta ci si pari d'innanzi la morte.

E' ipocrita, inoltre, dover pensare alla morte altrui solo quando e solo perche' e' davanti ai nostri occhi, o la si osserva a distanza ravvicinata.
E' ovvio che anche adesso mentre scrivo qualcuno muore ucciso, affoga, si uccide e conclude la sua esistenza, e quindi?
Mi dovrei contorcere dal dolore?? .. Se si: dovrei farlo senza mai fermarmi un attimo... e' sensato secondo te?
Secondo me, no.

Non e' una distorsione di quest'epoca e' naturale che sia cosi'. Anzi, dal punto di vista sociale e' pure meglio che sia cosi':
vuol dire lucidita', fondamentalmente, ovvero non lasciarsi spaventare dalla morte, non lasciarsi intimidire, ma soprattutto significa reagire all'annientamento che provocherebbe il sopravvento delle emozioni sulla ragione, soprattuto d'innanzi alla morte.

Se fosse un parente chiedi:
una domanda inutile, e' ovvia la risposta.
In quel caso morirebbe anche una parte di noi, per cui lo sconvolgimento sarebbe "normale".
Nel caso di sconosciuti il pensiero non puo' che andare alla Morte in maniera generale, non diretta.... in maniera razionale e controllata.
Ma, ONESTAMENTE, il pensiero della Morte condiziona la tua vita costantemente? (non credo)



mc

redna
Inviato: 23/7/2008 13:27  Aggiornato: 23/7/2008 13:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il vero orrore
da diversi giorni nei campi rom si stanno prendendo le impronte a tutti.

Oggi
http://www.corriere.it/cronache/08_luglio_23/campo_nomadi_indagato_59abca38-588e-11dd-9878-00144f02aabc.shtml

pare che comunque che sia stato un incendio non provocato.
Però leggo:

INDAGATO - C'è inoltre un indagato, accusato di procurato allarme: si tratta del ragazzo che ha chiamato il 113 per denunciare il rogo e successivamente ha cambiato la propria versione dei fatti. Per questo motivo gli agenti di Polizia lo hanno interrogato nel corso della notte.
----
più sopra si legge:

La polizia ha ascoltato, tra l'altro, i responsabili del campo di via Candoni che hanno negato di aver mai visto auto sospette con a bordo italiani o qualcuno che abbia lanciato bottiglie nella direzione del campo.
----

Ecco fatto. Nessuno ha visto nulla e tutti sono contenti di essere schedati.
Il fatto che si sia parlato di auto sospette con a bordo italiani che lanciano bottiglie in direzione del campa lascia invece sospettare che il tutto sia stato visto da DIVERSE persone.
=========
ricopio paro paro quello che dice la UE riguardo la schedatura:


CHIESTE ANCHE PRECISAZIONI SUI METODI DI RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEI DATI
Ue: niente impronte per i rom minori di 14 anni senza la richiesta di un giudice
Lettera della Commissione europea all'Italia: stop a schedatura su religione ed etnia

BRUXELLES (BELGIO) - Non si potranno prendere le impronte dei rom minori di 14 anni senza una precisa richiesta di un giudice. E' questa la principale correzione che l'Unione europea richiede all'Italia sulla normativa riguardante i nomadi. La Commissione europea ha scritto infatti una lettera all’Italia - resa nota dall'agenzia Apcom - chiedendo di fornire delle impegni scritti sui metodi di schedatura dei nomadi, che si dovranno aggiungere al rapporto promesso lunedì scorso a Cannes dal ministro dell’Interno Roberto Maroni al commissario Ue alla Giustizia, Libertà e Sicurezza, Jacques Barrot.

I QUATTRO PUNTI - La missiva, indirizzata all’ambasciatore italiano presso l’Ue Fernando Nelli Feroci e firmata dal direttore generale di Barrot, Jonathan Faull, elenca quattro punti su cui il governo di Roma deve fornire delucidazioni.
Primo, l’utilizzo delle schede con informazioni sulla religione e sull’etnia, come quelle viste nei campi nomadi di Napoli, deve essere «un incidente isolato che non si ripeterà più». Questo, ammonisce Faull, deve essere «reso chiaro ai prefetti o ai commissari straordinari interessati».
Secondo, Bruxelles vuole informazioni dettagliate sulla raccolta delle impronte per quanto riguarda lo scopo della procedura, la sua base giuridica, la conservazione dei dati personali e il loro utilizzo per altri fini, e il diritto di accesso ai dati personali da parte degli individui schedati.
Terzo, l’esecutivo Ue esige delle garanzie sul fatto che «le impronte dei minori di 14 anni devono essere raccolte solo dietro autorizzazione specifica di un giudice e allo scopo dell’identificazione».
Infine, la Commissione vuole vederci chiaro sulla «situazione nelle 17 regioni italiane» escluse dalla cosidetta «emergenza rom» (tutte tranne Lombardia, Lazio e Campania), per capire se anche in esse il governo intende procedere con la raccolta delle impronte.

----
al che è da chiedersi che l'orrore sia stato funzionale anche ad eventuali 'sanzioni' della UE


---edit---
http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/cronaca/sicurezza-politica-11/pedofilia-mafia/pedofilia-mafia.html


In conclusione, Telefono Arcobaleno chiede "l'abrogazione dell'art.11 della Legge 18 marzo 2008, n. 48; l'istituzione, ai sensi dell'articolo 82 della Costituzione, di una Commissione parlamentare
d'inchiesta sul fenomeno della pedofilia, con il compito di verificare la congruità della normativa vigente, di formulare le opportune proposte per rendere più efficace, coordinata e incisiva la lotta alla pedofilia, di accertare e valutare la natura, le dimensioni e le caratteristiche dei mutamenti e delle trasformazioni
del fenomeno e di tutte le sue connessioni.
----
quindi prendere la impronte ai 'poveri bimbi rom' a che/chi serve?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Cheyco
Inviato: 23/7/2008 18:08  Aggiornato: 23/7/2008 18:08
So tutto
Iscritto: 13/6/2008
Da:
Inviati: 19
 Re: Il vero orrore
@mc
Il pensiero della Morte non condiziona la mia vita, ma se vedo un cadavere in strada non lo scavalco con nonchalance e continuo per la mia strada.
Tu chiamala, se vuoi, ipocrisia.
Tu, di fatto, approvi con le tue parole il fatto che se si incontra una persona morta sul marciapiede bisognerebbe scavalcarla e continuare per la propria strada come se niente fosse, tanto mica posso star li a occuparmi di tutti i morti del vicinato (parafrasando aldo, giovanni e giacomo).
Tu chiamala, se vuoi, irrazionalità.
Io il tuo lo chiamo, se posso, cinismo!


PS: Non bisogna avere paura della morte; su di essa si può e si deve scherzare, esorcizzarla, non farsi prendere dal panico.
Ma bisogna rispettarla, non fosse altro perchè è la morte che, alla fine, ci fa comprendere quanto sia bella la nostra vita, nonostante tutto. E soprattutto che non dobbiamo sprecarla, perchè ne abbiamo una sola.
Tu chiamale, se vuoi, banalità!

Quando l'ultimo fiume sarà prosciugato, quando l'ultimo albero sarà abbattuto, quando l'ultimo animale sarà ucciso solo allora capirete che il denaro non si mangia."
winston
Inviato: 24/7/2008 10:24  Aggiornato: 24/7/2008 22:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 392
 Re: Il vero orrore
...............................il mercimonio del dolore
Della serie “tutto quanto fa spettacolo”, in versione buonista e acculturata, ma sempre strappalacrime, già “plebea” definita sceneggiata. Un filone del quale la cronaca va ghiotta, tanto che in tempi di penuria estiva, in mancanza di altro assaggio, non disdegna un pò di sciacallaggio.

I gusti son gusti... Chi gradisce il polpettone ne approfitti: è la stagione...
Per gli altri, magari si dovrebbe ponderare se consumo & diffusione non siano sottoprodotti di quella rivoluzione che come ingranaggio utilizza anche il linguaggio:

il vocabolario come un grimaldello, la neolingua in CD(CosìDetti)Rom...
Forse gli effetti sarebbero più contenuti con il classico Zingarelli.

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
Linucs
Inviato: 24/7/2008 10:50  Aggiornato: 24/7/2008 10:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Il vero orrore
Non so davvero cosa pensare riguardo a questa faccenda: mi sento solo in colpa per essere ancora vivo e sento solo il bisogno di scomparire per lasciare spazio al nuovo che avanza. L'unica cosa è che mi sento anche in colpa per il pargolo morto ammazzato per tagliargli un pezzo d'uccello alla modica e "povera" cifra di 100 euro: in questo modo, non sapendo decidere per quale motivo è meglio ammazzarmi, ho una scusa per tirare avanti un altro immondo giorno, lordato dalla colpa di essere nato. Spero solo di non riuscire più a pagare l'affitto a forza di fare la mia parte, così almeno avrò dato un utile contributo alla società. Amen.

mc
Inviato: 24/7/2008 11:14  Aggiornato: 24/7/2008 13:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Il vero orrore
Citazione:
Ma bisogna rispettarla, non fosse altro perchè è la morte che, alla fine, ci fa comprendere quanto sia bella la nostra vita, nonostante tutto.

E' chiaramente irrazionale cio' che dici.
La nostra bella vita non sarebbe cosi' bella se dovessimo rispettare la morte perennemente in lutto.

Citazione:
Tu chiamala, se vuoi, ipocrisia.

Si.
Citazione:
se vedo un cadavere in strada non lo scavalco con nonchalance e continuo per la mia strada.

Perche' che fai, scusa???
Ti rotoli per terra dal dolore ??
Passi al lato?
Dici una preghiera?
Stai in lutto tutto il giorno?
Fai un minuto di raccoglimento?

Citazione:
Io il tuo lo chiamo, se posso, cinismo!

Sei padronissimo.
Io lo chiamerei piu' razionalismo, ma mi sta bene anche cinismo.


Per la cronaca:
a me e' accaduta personalmente una cosa del genere.
In spiaggia con ad una 40ina di metri tre cadaveri di mafia (o 'ndrangheta... e' uguale). Effettivamente, ti dispiace... fa pensare... ma poi il bagno l'ho fatto lo stesso.
Non e' cinismo e' realismo... o se vuoi e' cinismo, ma e' sincero: rappresenta cio' che davvero ho sentito in quel momento, non quello che mi sarebbe piaciuto sentire. E di certo non mi sento in colpa ad usare un filtro per queste evenienze...
La difesa non equivale all'offesa. Difendere le proprie emozioni, non vuole dire snaturarle.
Mi sembra di capire, dal tuo punto di vista, che tu avverta questo scudo come un'attacco alla natura umana... a me pare invece una condizione di normalissima gestione emotiva.

Il sentirsi in colpa fa parte di una cultura che non e' (piu') la mia. Ma non perche' ci sia stato un peggioramento culturale, ma perche' e' sempre stato cosi' e cosi' sempre sara', anche se ci si illude periodicamente che sia tutto diverso.

mc

redna
Inviato: 24/7/2008 12:34  Aggiornato: 24/7/2008 12:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il vero orrore
guardate questo video

http://www.lefigaro.fr/international/2008/07/24/01003-20080724ARTFIG00349-polemique-apres-la-noyade-de-deux-fillettes-roms-en-italie-.php

dove non si vedono persone che prendono il sole e dove qualcuno ha anche messo dei fiori alle piccole.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
TomWelsch
Inviato: 24/7/2008 13:40  Aggiornato: 24/7/2008 13:40
So tutto
Iscritto: 6/3/2007
Da:
Inviati: 6
 Re: Il vero orrore/non potevano annegarsi d'altra parte!!??


qualcuno ha rischiato per salvare la vita delle due raggazzine, si..

ma più persone sono rimaste completamente indifferenti mostrando la mancanza di ogni senso d'umanità..

ho fatto un piccolo "statement" in rete, mettendo le immagini + piccolo video a www.myspace.com/tommilano

...migliaie di persone l'hanno visto...non ridarà la vita alle due raggazzine...

riesco a capire la nona che ha gridato "maledetti voi che siete rimaste indifferenti"..

come si può vivere in un mondo così!!??

TomWelsch
Inviato: 24/7/2008 14:01  Aggiornato: 24/7/2008 14:01
So tutto
Iscritto: 6/3/2007
Da:
Inviati: 6
 Re: Il vero orrore/non potevano annegarsi d'altra parte!!??
Ciao!!

le figaro 'sè prestato il video dalle mie pagine myspace...come l'ho prestato da altra parte

preferisco che la gente guarda il "slide" che ho composto, con molto dolore

http://myspacetv.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=38920375


saluti libertari

tom welschen (tommilano)

Ghilgamesh
Inviato: 24/7/2008 14:43  Aggiornato: 24/7/2008 14:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Il vero orrore/non potevano annegarsi d'altra parte!!??
"riesco a capire la nona che ha gridato "maledetti voi che siete rimaste indifferenti".."

Anche io ... la classica persona che non si fa i cazzi suoi heehhe

Per la cronaca lei che ha fatto?
Si è strappata i vestiti?
Si è rantolata per terra trattenendo il respiro fino a diventare blu?

Poi basta con l'ipocrisia del dispiacersi a tutti i costi!

Adesso è morto un bambino ... state piangendo tutti?
Ne è morto un altro!

ancora uno!

Perdonatemi, ma a dispiacermi per gente che non conosco, sarei sempre triste.


Il tutto ignorando la religione, io credo nella reincarnazione, ma anche i Cattolici, che in Italia dovrebbero esser parecchi, non capisco perchè debbano essere così tristi per la morte di qualcuno (specie se sconosciuto) se pensano che stia meglio!

redna
Inviato: 24/7/2008 18:46  Aggiornato: 24/7/2008 18:46
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Il vero orrore/non potevano annegarsi d'altra parte!!??
Maroni: "Avanti con cittadinanza italiana per bimbi nomadi senza genitori"
24 lug 17:55 POLITICA

BRUXELLES - Da Bruxelles il ministro degli Interni Roberto Maroni ha ribadito che il governo intende applicare la legge che riconosce la cittadinanza italiana ai minori nomadi senza genitori nati in Italia. ''C'e' gia' una legge e noi la vogliamo applicare, anche se e' difficile'', ha detto il ministro. ''Il problema e' complicato, ma noi lo affronteremo in modo molto corretto''. (Agr)

----

Si saprà mai di quale legge parla? e se sa che la UE ha disposizioni diverse circa il trattamento dei dati dei Rom?
E perchè occorre proprio questa cittadinanza per bimbi nomadi senza genitori? c'è chi spinge per adottarli?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA