Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Scie chimiche : "Rebus" affronta le scie chimiche
Inviato da Redazione il 21/11/2007 9:10:00 (7878 letture)

Qualcuno in TV ha finalmente deciso di provare a rompere il muro del silenzio che circonda ormai da anni il fenomeno delle scie chimiche. Non è Mentana, non è Gabanelli, ma la piccola e coraggiosa Odeon TV, che per la serie “Rebus” ha programmato una doppia serata sull’argomento (venerdì 23 e 30 novembre), condotta da Maurizio Decollanz. (M.M.)

COMUNICATO STAMPA
“Rebus, questioni di conoscenza”
Odeon e Odeon SAT (Sky827) ogni venerdì alle 21.10
Anticipazioni sulla prossima puntata del 23.11.07

Il Ministero della Difesa sa molto di più di quello che dice a proposito del fenomeno “scie chimiche”. E’ questo, in sintesi, il pensiero espresso dal senatore Amedeo Ciccanti ai microfoni di “Rebus, questioni di conoscenza” in onda su Odeon, che venerdì prossimo (23.11.07) sarà interamente dedicata a alle “scie sospette” rilasciate da velivoli a quote inferiori ai 7mila metri e oggetto di numerose interrogazioni al Parlamento europeo e italiano.

Ciccanti, in particolare, ha rivolto un’interrogazione al Ministero della Difesa e a quello della Salute perché facciano chiarezza sugli effetti di queste presunte irrorazioni indebite sull’ambiente e sulla incolumità dei cittadini italiani. Ciccanti sembra dare per scontata l’esistenza del fenomeno, ...

... superando una precedente interrogazione rivolta dall’onorevole Piero Ruzzante al ministro Pecoraro Scanio.

Nel corso della trasmissione “Rebus, questioni di conoscenza”, grazie a Massimo Santacroce (Ist. Fisiologia Generale e Chimica Biologica "G. Esposito" Milano) e Rosario Marcianò (informatico e studioso del fenomeno “scie chimiche”) saranno prodotte prove “convincenti” dell’esistenza di “scie sospette” a bassa quota oltre ad analisi chimiche preoccupanti su acqua e territorio in Liguria.

Le scie di condensa degli aerei, normali e perfettamente spiegabili dalla chimica e dalla fisica, devono svilupparsi oltre i 7mila metri. Quelle rilasciate sotto questa quota potrebbero essere il rilascio di sostanze chimiche non ancora precisate. Alla trasmissione interverrà anche il responsabile Enac per la Sicurezza e l’Ambiente, Claudio Eminente.

“Rebus, questioni di conoscenza” è una trasmissione curata e condotta da Maurizio Decollanz, in onda ogni venerdì alle 21.10 su Odeon e Odeon SAT (Sky 827). Nella puntata di venerdì prossimo verranno mandati in onda anche alcuni filmati inediti riguardanti il fenomeno “scie chimiche” e il loro possibile scopo derivante da studi e progetti di carattere militare e bellico sul controllo del clima e delle zone di guerra.

"Rebus, questioni di conoscenza"
http://archivio.odeontv.net/rebus_archivio.htm

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
cirocat
Inviato: 21/11/2007 11:39  Aggiornato: 21/11/2007 11:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 31/7/2007
Da:
Inviati: 157
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Grazie per la segnalazione di questo programma che ha il coraggio di parlare di questo tema che è un vero e proprio
" REBUS".

Spero solo che non sia in concomitanza con una interessantissima puntata di "PORTA A PORTA".


gubbo
Inviato: 21/11/2007 11:48  Aggiornato: 21/11/2007 11:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/6/2006
Da: Un mondo ipocrita
Inviati: 634
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Era ora! Complimenti ad Odeon Tv per la scelta fatta

"Io giudico l'uomo, nella sua coscienza, l'essere vivente più incosciente che popoli questa terra" ; dovrebbe essere mia ma non ne sono sicuro
Sertes
Inviato: 21/11/2007 12:19  Aggiornato: 21/11/2007 12:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
G R A Z I E

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
Infettato
Inviato: 21/11/2007 12:45  Aggiornato: 21/11/2007 12:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
cirocat

Grazie per la segnalazione di questo programma che ha il coraggio di parlare di questo tema che è un vero e proprio
" REBUS".


-------------------
Non è nuova guarda nel 2006

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
florizel
Inviato: 21/11/2007 12:50  Aggiornato: 21/11/2007 12:54
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
cirocatCitazione:
questo programma che ha il coraggio di parlare di questo tema


Ovviamente, ci si augura che le informazioni riguardanti le scie chimiche si diffondano il più possibile, e che non vengano ridotte ad una strumentalizzazione a fini meramente politici.

In questo senso, sarebbe apprezzabile se la costanza di Ciccanti, esponente dell'UDC, rivelasse un'autentico interessamento.

Già ad agosto ha presentato la sua interrogazione parlamentare, nonostante svariate altre non abbiano portato a rilevanti approdi.

Sarebbe poco auspicabile, ad esempio, che la trattazione televisiva di tale argomento rischi di prestarsi all'innescamento di polemiche di tipo politico.

Come per l'11/9, del resto.

E come per l'11/9, sono convinta che la discussione sulle scie chimiche debba essere portata avanti, quanto più possibile, dalla società civile.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Infettato
Inviato: 21/11/2007 13:10  Aggiornato: 21/11/2007 13:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
flo

E come per l'11/9, sono convinta che la discussione sulle scie chimiche debba essere portata avanti, quanto più possibile, dalla società civile.

Io la penso come Marco Travaglio quindi anche per me questo è l'unico modo possibile per affrontare e "risolvere" il problema.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
alchemicus
Inviato: 21/11/2007 13:16  Aggiornato: 21/11/2007 13:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da: Taranto
Inviati: 32
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Finalmente anche le scie approdano in tv...
mi raccomando a chi riesce a registrare di uppare il video! :D

Oggi e ieri qui (pescara) è stato un vero scempio, non riesco ancora a capire come alla gente non viene in mente di sospettare o di chiedersi :" ma quanti cavoli di aerei passano oggi?".

sintomi? mal di testa e caccolosità acuta

A proposito vado in over3d ma ho appena letto al televideo che la conferenza di pace sul medioriente si svolgerà il 27/11/2007 , maledetta numerologia che mi assilla...perchè non il 28 o il 26? non mi avrebbe fatto pensare a 2+7 = 9 /11 (2007 2+7=9 )

NY152
Inviato: 21/11/2007 13:20  Aggiornato: 21/11/2007 13:20
So tutto
Iscritto: 12/9/2007
Da:
Inviati: 23
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Chiaramente qualcosa di strano sta succedendo in cielo, io me ne ero gia' accorto da solo prima ancora di incappare nell'argomento scie chimiche sul web per caso.
Esendo un tipo piuttosto razionale, pero' mi chiedo, come e' possibile che gli addetti ai radar, piloti di jet, e tutti quelli che sono a conoscenza del fenomeno e che hanno famiglie e amici che respirano queste sostanze, se ne staino zitti.
La trovo piuttosto strana come cosa.

florizel
Inviato: 21/11/2007 13:45  Aggiornato: 21/11/2007 16:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
InfettatoCitazione:
anche per me questo è l'unico modo possibile per affrontare e "risolvere" il problema.


Per affrontarlo, certamente.

Ribadisco una mia ferma convinzione: per "risolverlo", sarebbe (forse) possibile solo inserendolo in una più ampia visione degli eventi, che vanno dritto al cuore del problema: CHI e PERCHE' ci passa sulla testa (e non solo metaforicamente) e sulle vite, per avvelenarcela, in ogni modo, puntando al rafforzamento del Potere? Compreso quello di "informazione".

Risolvere è una parola grossissima; implica, per cominciare, una presa di coscienza circa la l'origine e gli scopi del potere, tale da togliergli dalle mani qualunque appropriazione indebita e qualunque maneggiamento di svariati argomenti;
sicuramente vuol dire creare e difendere "dal basso" strumenti informativi e di diffusione, un'organizzazione tenace e mirata, e molta coerenza.
"Risolvere" la questione "scie chimiche" significa che insieme ad essa si dovrebbe "risolvere" la questione "Potere".

Resto scettica sulla possibilità che gli "addetti ai lavori" si mettano in condizione di svelare segreti a cui forse nemmeno loro hanno facile accesso.
Non so se mi spiego.

Come per ogni cosa che ci viene imposta, e che ci riguarda direttamente, credo sia utile soffermarsi sull'interconnessione tra gli eventi.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
FatalError
Inviato: 21/11/2007 15:14  Aggiornato: 21/11/2007 15:14
So tutto
Iscritto: 21/6/2006
Da:
Inviati: 28
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
a questo proposito avrei una domanda di "diritto costituzionale", diciamo cosi', se qualcuno avesse la competenza per rispondermi... ma e' possibile che un'interrogazione parlamentare resti senza risposta? esistono dei tempi entro i quali si deve rispondere? grazie.

Infettato
Inviato: 21/11/2007 16:06  Aggiornato: 21/11/2007 16:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Visto che avevo lanciato il sasso... le persone di quella commissione molti conosciuti altri meno.. mi soffermo sul senatore Cirami mi ricorda vagamente qualche legge ad personam che a me non è piaciuto per niente....

FatalError per quanto riguarda le tue domande probabilmente sul web potrai trovare qualcosa, comunque non credo che le interrogazioni restino senza risposte, bisogna vedere quali sono le risposte e se sono adeguate a risolvere o arginare il problema dibattuto.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
desbouvet
Inviato: 21/11/2007 16:35  Aggiornato: 21/11/2007 16:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 541
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Vedremo... per ora vige l'omertà più odiosa... ci sono militari che sanno senz'altro qualcosa ma che negherebbero anche davanti a un fucile... ci sono amministratori locali e politici di varia fattura che qualcosa sanno ma che prima di parlare si butterebbero da un ponte... tutto ciò è molto preoccupante, perchè significa che il project che viene portato avanti con le scie, è qualcosa che nel modo più assoluto non può essere condiviso con queste piccole merde formicolanti che costituiscono l'umana valle di lacrime

pensatore
Inviato: 21/11/2007 18:29  Aggiornato: 21/11/2007 18:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 173
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
@ NY152

Giusta la domanda, e semplice la risposta ad una eventuale richiesta di chiarimenti da parte di un inferiore al proprio superiore:
- "Si tratta di segreto militare e non esiste assolutamente alcun rischio per la popolazione".
- "Signorsì".
Nella pausa caffè gli inferiori commentano tra loro:
- "Non vi è motivo di dubitare di quanto dice il Capo, del resto anche lui ha famiglia".
Lo stesso discorso si può ripetere più in alto ai vari livelli della scala gerarchica.

edo
Inviato: 21/11/2007 19:53  Aggiornato: 21/11/2007 19:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
e poi ci sono gli accordi (ancora), segreti (extraparlamentari), del 1954
se ci sono questi accordi extraparlamentari e segreti è perchè sono parte di una moderna democrazia...vero??

Linucs
Inviato: 21/11/2007 20:36  Aggiornato: 21/11/2007 20:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
A mio modesto avviso sarebbe sufficiente continuare ad interrogare i parlamentari, utilizzando però metodi più spicci ed efficienti, magari mutuati al nostro alleato d'oltreoceano che guarda caso ha già preparato degli appositi ambienti per la facilitazione della conversazione con l'interrogato.

L'unico motivo per cui il politico fa l'omertoso è perché ha la piena consapevolezza che nessuno andrà a caricarlo su un bel furgone per poi spaccargli un osso per volta finché non canta come un canarino.

Se è lecito farlo con i terroristi islamici cattivi, "che sono una minaccia", tantopiù sarà lecito farlo con politicanti assortiti, "ambientalisti" e feccia a corredo.

(possibilmente in diretta tv, grazie)

hi-speed
Inviato: 21/11/2007 20:43  Aggiornato: 21/11/2007 20:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Decollanz ti prego, invita Scala Mercalli!!!

Hi-speed
PS: comunque complimenti

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Pyter
Inviato: 21/11/2007 21:29  Aggiornato: 21/11/2007 21:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Linucs :
(possibilmente in diretta tv, grazie)

Magari non sul digitale terrestre, possibilmente, perchè non ce l'ho.Grazie.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
MrDay
Inviato: 21/11/2007 21:51  Aggiornato: 21/11/2007 21:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/9/2007
Da:
Inviati: 117
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
QUOTO LINCUS: L'unico motivo per cui il politico fa l'omertoso è perché ha la piena consapevolezza che nessuno andrà a caricarlo su un bel furgone per poi spaccargli un osso per volta finché non canta come un canarino.
---

E forse anche perche l'uomo politico ha la piena consapevolezza che il suo silenzio viene ricambiato con tanti dindini dai diretti interessati , e anche perche cantare come un canarino su questi argomenti non farebbe altro che fargli perdere una valanga di voti dai cosidetti "elettori razionali" ? Chi di loro ha voglia di farsi passare per matto...

un'altra cosa : Ma perchè a Mercalli le sole parole " scie e chimiche" gli fanno l'effetto dell'acquasanta su un vampiro ??

florizel
Inviato: 21/11/2007 21:58  Aggiornato: 21/11/2007 21:58
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Noto che le "sensazioni" circa una possibile e seria discussione sulle scie chimiche da parte di chi frequenta il "palazzo", sono diffuse e condivise.

edoCitazione:
se ci sono questi accordi extraparlamentari e segreti è perchè sono parte di una moderna democrazia...vero??


E' nel 1954 che, tra l'altro, il gruppo Bilderberg prende questo nome.

Strane coincidenze.

"Gordon Brown, il prossimo Primo Ministro inglese raccomandato al Bilderberg dice che abbiamo bisogno di un "nuovo ordine mondiale" per combattere il cambiamento climatico."

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 21/11/2007 22:05  Aggiornato: 21/11/2007 23:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Citazione:
Ma perchè a Mercalli le sole parole " scie e chimiche" gli fanno l'effetto dell'acquasanta su un vampiro ??


Ma perchè parlare dei NOSTRI cieli è il SUO mestiere...

Al minuto 6:15 è tutto un programma.

Anzi, un vero delirio.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
beat
Inviato: 22/11/2007 0:21  Aggiornato: 22/11/2007 0:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 288
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
comunque è stato smentito da un esperimento che gira su youtube che mostra una polvere capace di solidificare l'acqua e poi di farla ritornare liquida...qualcuno di voi l'avrà visto sul link segnalato nel forum delle scie da edo.....
e poi con quel papillon....
e tutto un programma!!
... che sarà stato chiamato anche lui nel famoso "gruppo dei brothers" in veste di consulente ambientale!?

_gaia_
Inviato: 22/11/2007 9:51  Aggiornato: 22/11/2007 9:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Complimenti alla redazione di Rebus, che anche quest'anno sceglie di trattare temi che altrove sono tabù.

Purtroppo non riesco a vedere le puntate precedenti, anche se ho il plug-in installato. Spero che anche quest'anno si possa avere una versione su youtube o google delle puntate (almeno quelle sulle scie). Sarebbe cosa molto gradita :)

F.Capretta
Inviato: 22/11/2007 10:42  Aggiornato: 22/11/2007 10:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/1/2005
Da: Le Felici Fattorie
Inviati: 855
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
le vedrei volentieri anchio su youtube

saluti felici

Felice Capretta

kestrel
Inviato: 22/11/2007 11:09  Aggiornato: 22/11/2007 11:09
So tutto
Iscritto: 18/11/2005
Da:
Inviati: 8
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Era ora! E sono sicuro che la trasmissione è stata realizzata nel miglior modo possibile...

starchild
Inviato: 22/11/2007 16:01  Aggiornato: 22/11/2007 16:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/1/2007
Da:
Inviati: 161
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Come è possibile, caro amico, che le torri del WTC siano cascate in polvere in 10 secondi? E per colpa del carburante avio.
Com'è possibile che i tanti misteri d'Italia (dall'Italicus, a piazza Fontana, a Bologna, a Ustica ecc.) restino delitti senza colpevoli?
Com'è possibile che l'omicidio Kennedy e la morte della Monroe siano ancora dei misteri? Com'è possibile che dopo 60 anni ancora si sappia poco o nulla sugli UFO e sui vari retroscena del problema? E com'è possibile che... potrei andare avanti una giornata.
Purtroppo È possibile.
Possibile perché l'uomo ha perso la capacità di ragionare.
Siamo un'umanità stordita e credulona, pigra e boccalona e non facciamo sforzi per andare oltre il nostro naso.
Ci indicano la Luna e noi guardiamo il dito.
Ci dicono che il mondo è così e noi lo crediamo, quasi fosse scolpito sulla pietra. Ecco perché è possiible tutto ciò e anche peggio.
Solo quando cominceremo a far funzionare quella roba che abbiamo tra le orecchie, allora, tante cose non saranno più possibili a chi ora sta prendendoci per i fondelli.

Pace.

pongu
Inviato: 22/11/2007 22:59  Aggiornato: 22/11/2007 22:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/5/2006
Da:
Inviati: 226
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
c'è qualche anima buona che registra e mette a disposizione la puntata sul sito ?

purtroppo domani sono al lavoro

elpueblo
Inviato: 22/11/2007 23:43  Aggiornato: 22/11/2007 23:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/11/2004
Da: Abruzzo meridionale
Inviati: 349
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Citazione:
Al minuto 6:15 è tutto un programma.


Al minuto 6 e 15 gooooooooollllll!!!!!

Meeerrrcallissimoooooo!!!!

La coppia d'oro della nazionale italiana debunkers...Paolo attivissimo e Luca Mercalli!!!!

Icke
Inviato: 23/11/2007 17:55  Aggiornato: 23/11/2007 17:55
So tutto
Iscritto: 25/7/2004
Da: Canicattì
Inviati: 14
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Salve a tutti
Vorrei dire la mia sul perchè di queste scie. Sono a conoscenza di questo "mistero" da diversi anni, grazie alla rivista Nexus ed al suo direttore Tom Bosco, e cercando di capire cosa succedesse "dopo" la loro irrorazione, ho potuto stabilire che nella stragrande maggioranza delle volte, i giorni seguenti PIOVE! Scrivendo da una provincia mooolto poco piovosa come Agrigento, il fatto è naturalmente più osservabile. Hanno in pratica scoperto come far pioere in maniera artificiale e non lo vogliono dire?!?... Personalmente non credo ai discorsi che vedono le scie chimiche collegate con sistemi tipo HAARP o cose del genere, ma, detto fra noi, la cosa non mi sorprenderebbe affatto...
Voi cosa ne pensate?

Affidare la nostra salute alle case farmaceutiche, è come affidare la sicurezza delle strade all'Associazione Mondiale Carrozzieri...
NiHiLaNtH
Inviato: 23/11/2007 18:20  Aggiornato: 23/11/2007 18:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Citazione:
Salve a tutti. Vorrei dire la mia sul perchè di queste scie. Sono a conoscenza di questo "mistero" da diversi anni, grazie alla rivista Nexus ed al suo direttore Tom Bosco, e cercando di capire cosa succedesse "dopo" la loro irrorazione, ho potuto stabilire che nella stragrande maggioranza delle volte, i giorni seguenti PIOVE! Scrivendo da una provincia mooolto poco piovosa come Agrigento, il fatto è naturalmente più osservabile. Hanno in pratica scoperto come far pioere in maniera artificiale e non lo vogliono dire?!?... Personalmente non credo ai discorsi che vedono le scie chimiche collegate con sistemi tipo HAARP o cose del genere, ma, detto fra noi, la cosa non mi sorprenderebbe affatto...
Voi cosa ne pensate?



Che devi osservare un pò meglio il cielo caro mio ecco che dico perchè l'hai sparata veramente grossa. Osserva con attenzione e documentati vedrai che capirai.

pongu
Inviato: 23/11/2007 19:07  Aggiornato: 23/11/2007 19:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/5/2006
Da:
Inviati: 226
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
non c'è bisogno di metterla a disposizione perche' è sul sito

mirk
Inviato: 23/11/2007 20:33  Aggiornato: 23/11/2007 20:33
So tutto
Iscritto: 19/4/2007
Da:
Inviati: 4
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
BEPPE GRILLO CENSURA CENSURA E CENSURA! GUAI A PARLARE DI SCIE CHIMICHE SUL SUO BLOG.
UN TEMPO NN PASSAVA NEMMENO IL TERMINE "SIGNORAGGIO" SPERIAMO CHE I SUOI SCAGNOZZI SI SVEGLINO UN PO' E CAPISCANO CHE NN SONO STRONZATE!
QUANTO MI FA INCAZZARE ........................
VIVA LUOGOCOMUNE E' LA VERA DEMOCRAZIA!

omega
Inviato: 23/11/2007 21:20  Aggiornato: 23/11/2007 21:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2006
Da:
Inviati: 552
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
bella segnalazione..

grazie!..

il programma inizia adesso..

Pyter
Inviato: 23/11/2007 21:49  Aggiornato: 23/11/2007 21:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Sto guardando il programma di odeon tv sulle scie.
Mi sembra abbastanza schierato a favore delle teorie complottiste e il sistema di rilevamento laser di Marcianò per stabilire l'altezza di volo degli aerei è interessante.
Finalmente un programma chiaro.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
omega
Inviato: 23/11/2007 22:30  Aggiornato: 23/11/2007 23:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2006
Da:
Inviati: 552
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
un senatore è intervenuto..

da mettere su cd e diffondere..

spettacolare!..

Freeman
Inviato: 23/11/2007 22:35  Aggiornato: 23/11/2007 22:49
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Commento telefonico del responsabile dell'ENAC = spettacolare arrampicata sugli specchi con evasione sistematica delle domande.
Complimenti.
Eppure il conduttore gli ha anche evitato le domande scomode (tipo sulle rotte)...

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
omega
Inviato: 23/11/2007 22:47  Aggiornato: 23/11/2007 23:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2006
Da:
Inviati: 552
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
ah ecco l'enac..

è l'umidità..

enac.. sicurezza e ambiente..

2 parole che dicono tutto..

sicurezza e ambiente..

per quanto riguarda l'ambiente "militare".. anche l'enac si fa i cavoli suoi..

p.s.
DAVVERO DISGUSTOSA LA FINE DELLA TRASMISSIONE.. CON SPOT AL FILM DI GORE..

a parte questo finale davvero obbrobrioso è decisamente fuori luogo.. come trasmissione.. niente male..

Supernova
Inviato: 23/11/2007 22:54  Aggiornato: 23/11/2007 22:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/1/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Ho fatto solo in tempo a vedere la seconda parte, cmq nella telefonata all'ENAC mi sembra piuttosto chiara l'ammissione implicita che si tratta di pratiche militari in cui e' meglio secondo loro non ficcanasare.

Non vedo l'ora che mettano online la puntata per vederla integralmente.

Ottima trasmissione direi.

Non vi è differenza fra illusione e realtà per chi la sta vivendo.
alchemicus
Inviato: 23/11/2007 23:14  Aggiornato: 23/11/2007 23:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da: Taranto
Inviati: 32
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
qualcuno posta un bel link?!?

florizel
Inviato: 23/11/2007 23:26  Aggiornato: 23/11/2007 23:26
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
qualcuno posta un bel link?!?

...o continua con la "cronaca in diretta" per chi, come me, non prende Odeon?

O ci racconta i dettagli?

Grazie.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Vento
Inviato: 23/11/2007 23:57  Aggiornato: 23/11/2007 23:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/1/2007
Da: Napoli
Inviati: 112
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
sono d'accordo con te (omega) buona trasmissione, finale quello su al gore da interpetrare

controllano il tempo e ...Katrina?

pongo una domanda: ma se il potere è così tanto più forte delle masse che subiscono tutto, comprese le rivoluzioni, da ebeti ,
che bisogno tiene il potere di proporre un continuo inganno praticamente su tutto?

come se ci temesse ma noi mica possiamo mai fare guerra a loro,
c'è qualcosa che sfugge

non è chiaro, non è chiaro...è oscuuuro
http://it.youtube.com/watch?v=LGSHrBkWOjw&feature=related

ciao

roxib
Inviato: 24/11/2007 0:12  Aggiornato: 24/11/2007 0:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2006
Da:
Inviati: 91
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Per chi non avesse seguito la trasmissione:

Un articolo di sciechimiche.org

La puntata in streaming

Venerdì prossimo si parlerà di scie chimiche, morbo di morgellons e UFO.

Pyter
Inviato: 24/11/2007 0:18  Aggiornato: 24/11/2007 0:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
La puntata di Rebus inizia con un servizio di apertura sulle scie degli aerei.
La prima discussione è impostata per cercare di dare autorevolezza scientifica agli studi fatti dagli ospiti.
Si spiega la natura della condensa degli aerei, del fatto che avvengono a quote superiori agli 8000 metri ecc..ecc...Marcianò illustra un suo particolare metodo con il quale,attraverso l'uso del laser,può misurare l'altezza degli aerei dal suolo.
I suoi rilevamenti dimostrano che l'altezza degli aerei da terra non è maggiore dei 4000 metri circa.
Tutto viene confermato da Santacroce, il quale però aggiunge che ci vorranno almeno due anni di studi e osservazioni assidue dei fenomeni per poter dare una validità autorevolmente scientifica.
Il filmato seguente cerca di spiegare invece, secondo Marcianò, che cosa sono secondo lui le scie chimiche.Secondo lui è tutto chiaro, uso militare delle scie per scopi strategici militari,teorie elettromagnetiche, haarp e via dicendo, insomma la versione scia chimica di Inganno globale
a danno della collettività.
Telefonata del senatore, che fa un'interrogazione al parlamento...insomma fa la sua bella figura ma quando si tratta di dare un'opinione su che cosa siano le scie farfuglia che secondo lui sono prodotti di scarto agricoli, scorie rilasciate nell'aria non si sa bene per quale motivo.
Fine della bella figura del politico e telefonata del responsabile ENAC.
Secondo il suo punto di vista le scie potrebbero essere dovuti a fenomeni ambientali, condensa eccetera, ed esclude in maniera categorica che in queste faccende siano coinvolti aerei civili, e implicitamente conferma che la responsabilità è degli aerei militari.
Marcianò interviene mettendo in evidenza la contraddizione tra il governo che dice la responsabilità è dell'aumentato traffico civile mentre l'Enac dice che gli aerei civili non c'entrano una mazza.

Cala il sipario con un video ignominioso di Al Gore, evidentemente mandato in onda per chissà quali motivi visto che il discorso del solito effetto serra "sembrava" poco pertinente con lo spirito della puntata.
Arrivederci al trenta novembre, dove si parlerà di alcune malattie collegate forse alle scie e altri strani collegamenti della vicenda con gli UFO.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
omega
Inviato: 24/11/2007 0:26  Aggiornato: 24/11/2007 0:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2006
Da:
Inviati: 552
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Citazione:
che bisogno tiene il potere di proporre un continuo inganno praticamente su tutto?


ciao vento..

secondo me.. al potere in realtà serve.. il nostro libero consenso..

ciao pyter..

bisogna però riconoscere al senatore il fatto di aver pubblicamente dichiarato.. "la difesa sa tutto"..

e non è affatto una dichiarazione di poco conto..

ciao a tutti.. stacco..

florizel
Inviato: 24/11/2007 0:47  Aggiornato: 24/11/2007 0:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Citazione:
Santacroce, il quale però aggiunge che ci vorranno almeno due anni di studi e osservazioni assidue dei fenomeni per poter dare una validità autorevolmente scientifica.


Della serie: se lassù, nel blu dipinto di scie, non si organizzano ad andarci quelli che da ALMENO TRE ANNI studiano la questione in internet, col cavolo che ce la daranno, la prova della "validità scientifica"...

Citazione:
Telefonata del senatore, che fa un'interrogazione al parlamento...insomma fa la sua bella figura


Eheheh... Lo sapevo (non dite che non ve l'avevo prospettato...)

Citazione:
arfuglia che secondo lui sono prodotti di scarto agricoli, scorie rilasciate nell'aria non si sa bene per quale motivo.


Già...forse non sapevano dove e come smaltirli...

Grazie a robix per i link, e a Pyter per la cronaca.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Redazione
Inviato: 24/11/2007 1:07  Aggiornato: 24/11/2007 1:07
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
"Venerdì prossimo si parlerà di scie chimiche, morbo di morgellons e UFO."

Ma hanno proprio bisogno di metterci di mezzo anche gli UFO? Cioè, voglio dire, ogni volta dobbiamo farci male per forza?

Sai che goduria, se io fossi un debunker, con una impostazione del genere.

omega
Inviato: 24/11/2007 1:36  Aggiornato: 24/11/2007 16:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2006
Da:
Inviati: 552
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
questa trasmissione, per quanto bella e interessante.. è da monitorare.. per vedere se avrà derive di qualche tipo..

scusate la diffidenza.. ma non è ingiustificata.. buone le argomentazioni ma assolutamente non buona la presa in giro finale.. (spot al film di gore)

meglio osservare con distacco..

Piero79
Inviato: 24/11/2007 2:22  Aggiornato: 24/11/2007 2:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Citazione:
se si prova a scaricare l'ultima parte (lo spudorato spot al filmaccio di gore) non è disponibile per il download.. poverini.. che terribile censura.. come faremo a sapere cosa diceva gore di importante prima che esca in tutti i cinema del mondo, in tutte le scuole, ecc?..



Io ho scaricato l'ultima parte... Questo è il link:

http://archivio.odeontv.net/filmati/rebus/web_rebus_071123-e.wmv

omega
Inviato: 24/11/2007 3:05  Aggiornato: 24/11/2007 16:58
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/11/2006
Da:
Inviati: 552
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
penso che tutto il discorso scie chimiche..

sia qualcosa da prendere con le pinze..

puck
Inviato: 24/11/2007 9:20  Aggiornato: 24/11/2007 9:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2006
Da:
Inviati: 71
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
citazione
Salve a tutti
Vorrei dire la mia sul perchè di queste scie. Sono a conoscenza di questo "mistero" da diversi anni, grazie alla rivista Nexus ed al suo direttore Tom Bosco, e cercando di capire cosa succedesse "dopo" la loro irrorazione, ho potuto stabilire che nella stragrande maggioranza delle volte, i giorni seguenti PIOVE! Scrivendo da una provincia mooolto poco piovosa come Agrigento, il fatto è naturalmente più osservabile. Hanno in pratica scoperto come far pioere in maniera artificiale e non lo vogliono dire?!?... Personalmente non credo ai discorsi che vedono le scie chimiche collegate con sistemi tipo HAARP o cose del genere, ma, detto fra noi, la cosa non mi sorprenderebbe affatto...
Voi cosa ne pensate?


guarda le immagini satellitari del Bangladesh del giorno prima il ciclone ad altezza 250 m (puoi usare Modis)

NiHiLaNtH
Inviato: 24/11/2007 9:50  Aggiornato: 24/11/2007 9:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
puck a quale giorno ti riferisci?
Le scie possono essere utilizzate anche per far piovere ma solo in casi particolari.

roxib
Inviato: 24/11/2007 12:19  Aggiornato: 24/11/2007 12:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/5/2006
Da:
Inviati: 91
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
"Ma hanno proprio bisogno di metterci di mezzo anche gli UFO? Cioè, voglio dire, ogni volta dobbiamo farci male per forza?

Sai che goduria, se io fossi un debunker, con una impostazione del genere."

Infatti.

Di argomentazioni valide ce ne sono molte, come ad esempio la geoingegneria o la mole di documenti e brevetti che sono alla base di tutto il movimento contro le scie chimiche.

Speriamo non sia un'ottima occasione persa.

Per quanti riguarda i debunker.... Attivissimo ha già goduto alla grande ieri sera pubblicando una recensione della puntata.

florizel
Inviato: 24/11/2007 15:52  Aggiornato: 24/11/2007 15:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
IckeCitazione:
cercando di capire cosa succedesse "dopo" la loro irrorazione, ho potuto stabilire che nella stragrande maggioranza delle volte, i giorni seguenti PIOVE!


Questo è un errore in cui anche la sottoscritta è incappata, e a cui è seguito il cazziatone generalizzato di frankad (ciao, cinghiale ).

Un cazziatone in parte giustificato, perchè rispetto all'argomento il sito trasuda di forum e discussioni, e talvolta esprimere un'opinine senza prima essersi documentati è di una leggerezza imperdonabile.

Come afferma NiHiLaNtH,

Citazione:
Le scie possono essere utilizzate anche per far piovere ma solo in casi particolari.


io fui portata a trarre le stesse conclusioni, per il semplice fatto di essermi ritrovata nel mezzo di un violentissimo acquazzone seguito ad innumerevoli irrorazioni in un cielo azzurro che più azzurro non si può.
Mi trovavo nella regione delle Foreste Casentinesi, e per buone 4 ore fu un delirio di scie,in lungo ed in largo. A convincermi che fossero state le scie a portare quel temporale improvviso, fu il fatto di aver visto enormi masse di nuvole accumularsi oltre la barriera formata dalle stesse, e poi trasportate dal vento.

Ovviamente, l'osservazione di un fenomeno localizzato, in questo caso non ne spiega l'esistenza e la reale funzione.

In ogni caso, l'argomento è vasto, e necessitando di spiegazioni "tecniche" che lo illustrino, oltre che "politiche", oltre allo sforzo di chi vi si avvicina, è auspicabile una certa "indulgenza" da parte di chi ne sa di più.

Soprattutto se ci si appresta a diffonderlo anche al di fuori del web, non ci si può esimere dall'essere pazienti verso chi meno, o nulla, ne sa.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
breakdown
Inviato: 24/11/2007 16:09  Aggiornato: 24/11/2007 16:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 426
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Ecco i link diretti alla puntata di Rebus trasmessa ieri sera:

Sommario
Prima Parte
Seconda Parte
Terza Parte
Quarta Parte

"Listen to everyone, read everything believe nothing, unless you can prove it in your own research."
Milton William Cooper
Supernova
Inviato: 24/11/2007 17:07  Aggiornato: 24/11/2007 17:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/1/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Sembra che rebus precedentemente alle scie chimiche si sia occupato in varie puntate di UFO quindi devono aver deciso di attacre in qualche modo l'argomento, chiaramente non fanno i ragionamenti che facciano noi pensando alle reazioni dei dubunkers, cmq sta ad ogni persona usare la propria testa e capire le tattiche subdole preferisco lasciarle ai debunkers che di argomenti ne hanno davvero pochi

Non vi è differenza fra illusione e realtà per chi la sta vivendo.
Paxtibi
Inviato: 24/11/2007 18:08  Aggiornato: 24/11/2007 18:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche

puck
Inviato: 24/11/2007 19:06  Aggiornato: 24/11/2007 19:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 29/11/2006
Da:
Inviati: 71
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche

NiHiLaNtH
Inviato: 24/11/2007 22:53  Aggiornato: 24/11/2007 22:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
Citazione:
oltre allo sforzo di chi vi si avvicina, è auspicabile una certa "indulgenza" da parte di chi ne sa di più.


e io gli ho consigliato di documentarsi meglio che altro potevo fare?

edo
Inviato: 25/11/2007 0:14  Aggiornato: 25/11/2007 0:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
citaz. breakdown: Ecco i link diretti alla puntata di Rebus trasmessa ieri sera:Sommarioetc...

mi dice che la pagina non è raggiungibile!!!

Redazione
Inviato: 25/11/2007 7:11  Aggiornato: 25/11/2007 7:11
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
EDO: "mi dice che la pagina non è raggiungibile!!!"

Clicca con il DESTRO sui link, e poi fai "Salva come".

Oppure se usi Mac clicca (con quella specie di saponetta col filo) tenendo schiacciato il tasto CONTROL.

edo
Inviato: 25/11/2007 11:10  Aggiornato: 25/11/2007 11:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche
si potrebbe comentare in homepage la puntata con i link alla trasmissione?
Sarebbe il modo più facile per inviare la pagina di luogocomune tramite mail

Rebus
Inviato: 25/11/2007 17:16  Aggiornato: 25/11/2007 17:19
So tutto
Iscritto: 24/11/2007
Da:
Inviati: 2
 "Rebus" affronta le scie chimiche, alcune precisazioni
Perdonate l'intrusione. Immagino che non sia la prassi ma mi sento chiamato in causa e, alla faccia dello stereotipo di conduttore televisivo al quale siamo ormai abituati e assuefatti, intervengo.
Per correttezza ho voluto scrivere direttamente sul mio blog.
All'indirizzo: http://rebustv.blogspot.com/
Grazie. E scusate ancora per l'intrusione.
Maurizio Decollanz
curatore e conduttore di "Rebus, questioni di conoscenza

"Blog non ufficiale di "Rebus, questioni di conoscenza"

Pyter
Inviato: 25/11/2007 17:56  Aggiornato: 25/11/2007 18:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche, alcune p...
http://rebustv.blogspot.com/

"Cominciamo dalla fine: la scelta di chiudere la prima puntata di una trasmissione televisiva interamente dedicata alla questione "scie chimiche" con un passo del documentario "A inconvenient
truth" di Al Gore. Quello in cui si mette in evidenza come il clima di questi anni stia subendo sconvolgimenti che mai, nella storia degli ultimi 600.000 anni, si erano verificati.
A mio modesto avviso fa parte di una linea logica ben precisa.

Circa un anno fa l'Organizzazione meteorologica mondiale si è riunita a Ginevra per fare il punto sui cambiamenti climatici. La domanda era: chi o che cosa sta provocando questa catastrofe?
Esperti e scienziati di tutto il mondo, tra cui anche il nostro Andrea Giuliacci hanno risposto che le responsabilità dell'uomo riguardano una piccola percentuale. Una percentuale così piccola da rendere difficile dargli tutte le colpe. Ma allora chi provoca gli sconvolgimenti che
ormai sono sotto gli occhi di tutti?
La risposta degli esperti: "Non lo sappiamo"."
------------------------------------------------------------------------------------------------

A questo punto sarebbe allora interessante chiedere ad Al Gore
che cosa ne pensa lui del problema scie in relazione al riscaldamento
globale.Forse cosi si riuscirà a legare le due cose.

E magari ci "ILLUMINERA' con una bella lezione di meteorologia aliena.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Supernova
Inviato: 26/11/2007 9:37  Aggiornato: 26/11/2007 9:37
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/1/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche, alcune p...
Grazie per la risposta, per quanto mi riguarda mi e' tutto chiaro adesso, purtroppo non ho mai saputo fino a settimana scorsa del suo programma e non conosco a fondo il vostro metodo di lavoro.

Purtroppo quando si entra in questi campi si ha spesso a che fare con individui chiamati Debunkers i quali si attaccano a qualsiasi cosa pur di smentire un fatto documentato (anche semplici errori di battttura) quindi si tende sempre ad agire con prudenza parlando di fatti attendibili e verificabili ed evitando di allargare troppo il discorso, percio' molti vedono il mischiare scie chimiche e ufo come dare le spalle al nemico.


Non vedo l'ora di vedere la prossima puntata, sperando che in futuro vi occupiate anche della scottante questione 11 settembre.

Non vi è differenza fra illusione e realtà per chi la sta vivendo.
breakdown
Inviato: 26/11/2007 10:31  Aggiornato: 26/11/2007 10:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/10/2005
Da:
Inviati: 426
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche, alcune p...
Citazione:
Non vedo l'ora di vedere la prossima puntata, sperando che in futuro vi occupiate anche della scottante questione 11 settembre.


http://archivio.odeontv.net/Rebus/Rebus_Archivio_dettaglio_01.htm


"Listen to everyone, read everything believe nothing, unless you can prove it in your own research."
Milton William Cooper
fikrahorra
Inviato: 26/11/2007 14:28  Aggiornato: 26/11/2007 15:37
So tutto
Iscritto: 31/8/2007
Da:
Inviati: 5
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche, alcune p...
Quello che sto per dire all'inizio vi sembrerà OT, ma se avete la pazienza di leggere, vi renderete conto che non lo è.

Abito in provincia di Ravenna, e questa estate in spiaggia ho conosciuto una nuova amica, Michela. Michela è ricercatrce del CNR di Bologna, fisico climatologo. Le ho cominciato a chiedere cosa ne pensassero,nel mondo della ricerca, delle scie chimiche e del progetto H.a.a.r p, o quanto meno se almeno a loro avessero dato delle spiegazioni plausibili... poiché una cosa è darla a bere a degli "ignoranti", ma diverso è darla a bere a quelli del settore.

Con mia grande meraviglia, scopro che non sapeva nulla, o meglio, nulla di H.a.a.r.p, e delle scie chimiche mi dava una spiegazione fisico-ambientale, non chiamandole di certo "chimiche", ma di condensa.
Mi spiegava come l'aria, l'umidità l'altezza ecc. formassero quelle scie... che certo erano diverse da quelle scie che eravamo abituati a vedere, poiché negli anni, i carburanti erano cambiati,potenziati e diversificati.
Le facevo notare le enormi quantità di scie nel cielo sopra di noi, scie davvero bizzarre... a forma reticolare.

Era come se guardasse il cielo per la prima volta, nel senso che non aveva mai e poi mai avuto il tempo di guardarlo e scrutarlo con un occhio perso nell'orizzonte, o comunque non avendoci mai fatto caso, visti i suoi ritmi lavorativi pressanti e soprattutto, vivendo lei quasi sempre "rintantata" in laboratori o, quando molto spesso viene invitata a congressi interazionali, il suo tempo è dedicato a stendere relazioni e studi.
Insomma, la vita di un ricercatore non era come io pensavo, e cioè proiettata verso nuovi e aperti orizzonti, ma bensì, tutta volta alla dimostrazione o allo studio di "quel"progetto in particolare. E solo quello! Non c'è tempo per null'altro!

Ma come e chi decide cosa studiare? A questa mia domanda, lei rispose che il ricercatore presenta un progetto alla commissione, la quale sceglie il progetto da attuare in base, evidentementte, ad interessi economico-politici, (basti pensare che il presidente del CNR di Bologna è il fratello di Prodi), o comunque progetti che non disturbino ma anzi (io dico), distraggano. Il progetto accettato viene finanziato e data una scadenza e il ricercatore "vincitore" sceglie i suoi collaboratori retribuendoli usando parte di quel finanziamento che costituisce il suo unico reddito fino a scadenza di contratto. Quindi sono dei precari a tutti gli effetti.

Mi sono dilungata ad illustrarvi questa cosa, per farvi capire chi sceglie, e soprattutto chi non sceglie cosa studiare.
Inutile dire che i soli ricercatori che sarebbero in grado di fare studi seri sulle scie chimiche o sugli effetto di H.a.a.r.p. sono quelli che dispongono di mezzi messi loro a disposizione dal centro per cui lavorano, ma sicuramente non avrebbero il tempo per portare avanti il loro progetto a termine, il che significherebbe di non poter più lavorare.
Michela si lamentava sempre di non avere mai abbastanza tempo, né per sé né per la sua figlioletta, anche la pausa pranzo la faceva davanti ai suoi studi... e la sera, studiare e studiare il materiaale raccolto, provato e dedotto nella giornata. E poi gli aggiornamenti, i congressi, le relazioni... e ovviemente tutto ciò assolutamante monotematico, cioè riguardo solo ed esclusivamente lo studio del progetto in corso.


Quello che mi lasciò altresì perplessa era che nessuno che lei conoscesse nell'ambiente scientifico interanzionale, aveva mai accennato a questo problema... quello delle scie chimiche, intendo, e di H.a.a.r.p., così ho comiciato ad inviare tutto il materiale informatico a mia disposizione sugli argomenti, link, (compreso luogocomune), articoli, video.. ma continuò ad essere scettica, molto scientifica, empirica.... fino a che mi chiese di filmare e fotografare un tratto di cielo dove spesso vi erano scie reticolari, prendendo nota dei gradi, della data, dell'ora e altre informazioni utili.. e tracciare una "storia" di quel tratto specifico.
E il tam-tam è cominciato fra lei e altri ricercatori.

Il dottor.A.r. del CNR scrive a dei suoi colleghi:

"Sulla copertina della rivista "Proceedings of the IEEE,vol.57,No.4, April 1969" appariva una formazione nuvolosa del tipo di quelle mostrate nella diapositiva n.25 del file AlzaLaTesta.ppt (quasi speculare a quella in alto a destra). La didascalia della copertina attribuiva tale particolare configurazione alla rottura di un'onda di gravità impattante su una preesistente formazione nuvolosa. Anche recentemente su qualche testo ho visto simili configurazioni con la stessa spiegazione. Intorno a metà degli anni settanta lessi anche un articolo in cui si sosteneva la tesi che, in particolari condizioni termodinamiche, le onde di gravità potevano produrre formazioni nuvolose. Mi chiedo quale sia la vera spiegazione: si tratta di onde di gravità, di scie chimiche o di entrambe? Saluti a tutti A. R."

il dottor. A.B risponde al Tamtam

" Ciao,la prima cosa che ho letto sulla possibilità che onde di gravità generino nubi e precipitazioni risale al grande meteorologo dinamico Luigi de Marchi, alla fine del '800! Poi son seguite varie teorie, ricordo tra l'altro un altro illustre connazionale, Farnco Einaudi, e la Wave CISK...Le figure della diapositiva 25 sono begli esempi di onde di Kelvin-Helmoltz (onde di gravità instabili in presenza di wind shear verticale).
A.B."

e ancora, il dottor V.L. (Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima) prende parte al tam tam

"Scusate l'intrusione, ma sulla "scia" di quanto fatto notare da Maurizio,> non solo sono al corrente, ma penso sia opportuno che tutti si veda il> livello di disinformazione e di pazzia a cui si è giunti oggigiorno... > Se vi> interessa, scaricatevi questo file (è sicuro e viene da mio server,> tranquilli). Io sono un fisico delle nubi, insegno questa disciplina> all'Università e la cosa è talmente pazzesca che non ci rido nemmeno > sopra.> Guardare per credere...> http://www.isac.cnr.it/~meteosat/AlzaLaTesta.pps > <http://www.isac.cnr.it/%7Emeteosat/AlzaLaTesta.pps>> Buon fine settimana> "
V.L.

(Essendo queste mail statemi inoltrate, ho ritenuto opportuno omettere nomi e cognomi.).

Ora spero sia chiaro lo scopo di questo mio intervento, e cioè, che dobbiamo sperare nel buon fine di questo tam tam, che diventi davvero fragoroso, poichè solo se i nostri ricercatori si convinceranno che dietro H.a.a.r.p. non ci sono le telecomunicazioni, che le scie di condensa sono "chimiche", solo allora avremo forse qualche risposta, fatta magari da studi "clandestini" o che so io.
Diversamnete faremmo veramente fatica a convincere i nostri governi a farsi dare delle spiegazioni plausibili... poiché nessuno ammetterà mai quello che veramente è: esperimenti sulla popolazione

"Inutile temere gli scorpioni, sfuggono la gente, stanno in luoghi inabitati, ma talvolta s'incontrano: per l'invadenza umana". (da "Ode alla Rossa" di Hamza)
_gaia_
Inviato: 26/11/2007 17:47  Aggiornato: 26/11/2007 17:47
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche, alcune p...
Grazie mille, Breakdown, per i link diretti ai filmati.

Fikrahorra, il discorso sui ricercatori è molto ampio e 'variegato', comunque spessissimo si trovano effettivamente a non saper nulla di realtà di cui uno suppone dovrebbero essere a conoscenza.. semplicemente perché certe cose non te le dicono durante il corso di laurea, e non ti vengono raccontate nemmeno dopo. Per chi si occupa di scie, sembra strano che un ricercatore che studia il clima non sappia dell'esistenza di HAARP, ma nell'ottica del sistema in cui il ricercatore è inserito è perfettamente normale.

Ma poi, di cosa discutiamo? Come dice Mercalli: se volete informarvi sulle cosiddette scie chimiche, andate nel sito di attivissimo.
E se lo dice Mercalli.. io ci credo!

_gaia_
Inviato: 27/11/2007 16:57  Aggiornato: 27/11/2007 16:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche, alcune p...
Citazione:
Perdonate l'intrusione

Perdonate? Magari tutti i conduttori fossero tutti così!

Approfitto per ringraziare anche da qui Maurizio Decollanz e la redazione di Rebus, che meritano tutto il mio rispetto e incoraggiamento a proseguire sulla strada della ricerca della verità.
Nonostante le difficoltà, le pressioni esterne, i muri di gomma.

Grazie. Continuate così.

pongu
Inviato: 5/12/2007 0:30  Aggiornato: 5/12/2007 0:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/5/2006
Da:
Inviati: 226
 Re: "Rebus" affronta le scie chimiche, alcune p...
potrei pensare che associare le strane sfere alle scie possa sviare una grande verita'. per voi cosa hanno in comune ? forse preparano un clima ideale per i possibili visitatori ? forse cercano di contrastarli ? forse queste scie sono una loro invenzione ? tante domande e zero risposte certe.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA