Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


Commenti Liberi : Commenti liberi
Inviato da Redazione il 1/11/2007 8:41:10 (7778 letture)

In questo spazio gli utenti possono segnalare e commentare le notizie più interessanti.

L'invito è a scrivere un vero e proprio articolo, anche se breve, a commento della notizia segnalata.

.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
desbouvet
Inviato: 1/11/2007 11:12  Aggiornato: 1/11/2007 11:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 10/6/2007
Da:
Inviati: 541
 Re: Commenti liberi
La notizia è di qualche giorno fa. La presentazione di "Youth Without Youth" (Un'altra giovinezza), il ritorno alla regia di COPPOLA, al Festival di Roma: la timida accoglienza della platea e la stroncatura stizzita da parte dei critici italioti... Coppola si è molto indignato.

Il mio commento è il seguente: "Youth Without Youth" è un lavoro eccezionale, importantissimo. L'ho appena visto e sono rimasto agghiacciato. E' una pellicola che descrive tutto quello che sta succedendo nel mondo. Andatelo a vedere. Mi azzarderei anche a dire: andatelo a vedere SUBITO.
E la prossima volta che vedete in Tv, o leggete sul giornale, che Carlo Verdone addossa allo Stato ("non ci sovvenziona abbastanza") la colpa della povertà e miseria del cinema italiano, beh, ragazzi, spegnete la tv, cestinate il giornale, e andate a vedervi un buon film (straniero).

Pyter
Inviato: 1/11/2007 11:32  Aggiornato: 1/11/2007 11:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
Usa, 430 reduci di guerra suicidi
Dal 2001 dopo missioni in Iraq ed Afghanistan, dati Pentagono
(ANSA)-WASHINGTON, 31 OTT - Dal 2001 sono 430 i soldati Usa impegnati in Iraq o in Afghanistan suicidatisi una volta tornati in patria. Lo rendono noto i media Usa. Il dato e' basato sulle ultime statistiche interne del Pentagono. In totale i militari mandati a combattere sono stati un milione e mezzo. I suicidi avvenuti al ritorno in America sono il doppio di quelli commessi nelle zone di guerra. Tra le cause scatenanti,
le gravi ferite riportate o i disturbi mentali causati dallo stress.



C'era una volta, in un periodo cupo e oscuro della nostra storia, un'era chiamata Medioevo.Il progresso scientifico e il riscatto del popolo dal giogo dei potenti era ancora là dall'arrivare. La gente produceva nei campi quello di cui aveva bisogno e viveva una vita semplice e lineare. La metà di quello che produceva andava al suo Signore e padrone, ma questo non era un grosso peso da sopportare perchè il signore e padrone , in cambio, proteggeva le sue-loro terre, nell'interesse di tutti.Il signore per accrescere la propria ricchezza e il proprio potere e il suddito perchè sapeva di essere "protetto" da eventuali attacchi esterni da parte di altri popoli aggessivi.
Ma che periodi bui però erano questi!
La scienza e la medicina ancora non aveva detto niente loro dell'aids e che dovevano consumare caramelle e cingomme durante i time-out lavorativi.Il villano doveva ancora scoprire che era la terra che girava intorno al sole.
Quando scoppiava una guerra era perchè quella mattina il signore Re si era alzato con la Luna di traverso, perchè nessuno ancora sapeva che la luna sta "sempre" di traverso.Il signore si alzava, indossava l'armatura , raccoglieva il suo esercito e al grido "morte all'infedele" si metteva alla sua testa e correva in battaglia rischiando la vita per il proprio regno e per il proprio popolo.
Eh, che periodi bui erano allora!
Poi venne il progresso.La scienza e le teorie economiche. Quindi la democrazia.
E anche le guerre divennero democratiche.
Il signore, visto che adesso a comandare era il popolo, se ne sta nel suo bel castello in cima alla collina, costruito con il suo sudore e la sua fatica, lontano da terreni contaminati,mentre il popolo va in guerra, anche perchè il popolo nel frattempo è aumentato di numero e non ci sono più tutte queste terre da coltivare.
Che periodo buio era il medioevo, quando il re poteva dire la verità al popolo, quando non c'era bisogno di sparare minchiate per convincerli a partire per la guerra, quando un re poteva dire con orgoglio "armiamoci e partiamo".
Che periodo buio era il medioevo...quando un re che non faceva il suo dovere ma passava il tempo giocando a golf o a presiedere le rassegne internazionali del teatro veniva fatto fuori in uno dei tanti complotti.
Allora la pena di morte valeva per tutti...che barbari...
Oggi, dopo quella cosa che si chiama progresso, uccidiamo solo i negri e gli arabi...e qualche volta,solo per errore...i poveri.
431

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
trotzkij
Inviato: 1/11/2007 11:39  Aggiornato: 1/11/2007 11:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Commenti liberi
Beh il video è di per sè un commento alla notizia di cui sopra.
saluti
Trotzkij

http://www.youtube.com/watch?v=VaB1psXTjS4

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
Orwell84
Inviato: 1/11/2007 12:04  Aggiornato: 1/11/2007 12:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Commenti liberi


*Governor Schwarzenegger Backs Aerial Biochemical Spraying That Harms Children

On September 9th, 2007 several planes hired by the State of California Food and Agricultural Department (CDFA) flying at an altitude of approximately 500ft sprayed the untested biochemical, CheckMate®OLR-F, on over 30,000 citizens in Monterey and other surrounding cities in California. This occurred without the permission of the citizens. The spraying continued for three nights from approximately 8pm to 5am. About 1,500 pounds of biochemical were dumped on the cities. Many citizens did not even know what was happening when the planes were buzzing overhead.[...]

The excuse for aerial spraying is not a deadly disease carrying mosquito, but a moth whose larva may eat some leaves of some plants; called the Light Brown Apple Moth (LBAM). [...]

Davide71
Inviato: 1/11/2007 12:37  Aggiornato: 1/11/2007 12:37
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 8/7/2006
Da:
Inviati: 2108
 Re: Commenti liberi
Inquietante notizia dalla Costarica

SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE

Fonte AdnKronos

Vorrei sottoporre all’attenzione degli iscritti a Luogocomune una notizia che è apparsa qualche giorno fa. Pare che un (sedicente) artista abbia esposto in una mostra d’arte in Costarica un cane randagio tenuto al guinzaglio. Accanto al cane c’era una ciotola con del cibo, ma il cane non aveva la possibilità di raggiungerla.
La notizia riporta altri particolari inquietanti, al limite dell’incredibile, come per esempio il fatto che sarebbero stati pagati dei ragazzini per seviziare il cane e che il cane sarebbe morto di fame.
Premetto che io spero che la notizia sia falsa. Non sarebbe la prima volta…
Potrebbe anche essere che la notizia sia non falsa ma gonfiata. Non sarebbe la prima volta…
Ciò non farebbe onore al mondo dell’informazione, ma attualmente la sua reputazione è molto in ribasso! Visto che c’è una foto accettiamo il fatto che da qualche parte qualcuno abbia esposto come opera d’arte un cane randagio affamato che non può raggiungere la ciotola di cibo.
Si può commentare la notizia in molti modi. Innanzitutto si può ricordare che al mondo succede assai di peggio; perché allora dare risalto ad una notizia del genere?
Dopo di ché ci si può chiedere: ma che razza di concezione dell’arte ha (qualcuno de) il mondo d’oggi?
Sono due domande apparentemente diverse, ma la risposta è sorprendentemente la stessa.
Un’artista è un uomo che rappresenta una realtà mediante delle figure che assumono il ruolo di simboli. Oggi soprattutto, da quando l’uomo ha sviluppato delle tecnologie per rappresentare i fatti reali gli artisti si sono orientati verso la rappresentazione di idee.
Tuttavia l’artista è tale in quanto egli “rappresenta” la realtà. Un uomo che, per rappresentare la sofferenza, mostra un cane sofferente, non è più un artista, ma tuttalpiù un giornalista…
Se poi, con tutti i cani che già soffrono, ne prende uno che magari così male non stava e lo fa soffrire, allora non è neanche più un giornalista; le parole per descriverlo ci sarebbero, ma qualcuno potrebbe non apprezzarle.
Questa notizia però ha un valore simbolico. Esistono molte persone che sono terribilmente infastidite dalle sofferenze inflitte agli animali, il ché è una bella cosa; ma tra di loro vi sono persone che non sono altrettanto infastidite se tali sofferenze vengono inflitte agli uomini. C’entra qualcosa con l’innocenza che di solito viene attribuita agli animali.
Mi ricordo di un fatto di cronaca in cui uno squilibrato uccise la sua famiglia, cane incluso, per poi suicidarsi. Il commento generale fu: “Povero cane!”.
Questo cane è il simbolo di una realtà che vivono molti esseri umani, che guardano un mondo che produce produce produce e loro non possono altro che guardare le vetrine dei negozi perché non se lo possono permettere. Dobbiamo aspettarci che, per le strade, vedremo rappresentata sempre più spesso un’opera d’arte come quella dell’artista della Costarica.
Da questo punto di vista possiamo dire che quell’uomo ha svolto correttamente il suo compito. Ma allora siamo noi quelli talmente induriti da avere bisogno di cose del genere per capire?
Io dico di no! Ma non ne sono sicuro.
Davide

Non date le perle ai cani e ai porci perchè non le mangeranno e vi si rivolteranno contro.
florizel
Inviato: 1/11/2007 15:13  Aggiornato: 1/11/2007 19:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
davide 71Citazione:
Questo cane è il simbolo di una realtà che vivono molti esseri umani, che guardano un mondo che produce produce produce e loro non possono altro che guardare le vetrine dei negozi perché non se lo possono permettere.


Ciao, Davide 71.

Ti dico cosa ne penso. A parte che dopo aver pagato un biglietto per vedere una mostra e poi trovarmi di fronte ad un cane trattato in quel modo, mi sarei sentita più che autorizzata a prendere l'artista a calci nel culo senza troppe domande previe.

Ed è un bizzarro tipo di "arte" quella che, per denunciare qualcosa, la riproduce realmente. E questo, anche per rispondere alla tua domanda circa la concezione dell'arte. Che, a mio avviso, finchè si limita a "rappresentare" la realtà, spesso finisce con l'asservirsene. Cosa diversa se essa, l'arte, si mette nella condizione di "interpretarla".

L'approccio mi appare meno passivo, e ben più critico.

Intanto, Guillermo Habacuc Vargas, oggi può vantare una petizione contro di lui.

Citazione:
si può ricordare che al mondo succede assai di peggio; perché allora dare risalto ad una notizia del genere?


Volendo fare un discorso da "cospirazionisti", credo che SE un'eccessiva attenzione a notizie del genere abbia la funzione di disincentivarla nei confronti di violenze perpetrate ad esseri umani, è altrettanto vero che induce a ritenere che il "male" debba essere considerato separatamente, a seconda che sia fatto ad individui o ad animali.

Mi spiego meglio: pare che in discussione si voglia mettere l'OGGETTO delle violenze, ma la VIOLENZA in sè non viene neppure presa in considerazione, ed è questo concetto che viene annacquato, occultato, e dirottato, con operazioni del genere.

Niente di diverso da un certo "ambientalismo" che imputa all'uomo, o all'umanità IN GENERE, precise responsabilità, sorvolando sui veri responsabili.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
maurixio
Inviato: 1/11/2007 15:41  Aggiornato: 1/11/2007 15:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Commenti liberi
31 ott. (Adnkronos/Ign) - La Cassazione ribadisce che la mini coltivazione domestica di canapa non costituisce reato se essa "non si sostanzia nella coltivazione in senso tecnico-agrario ovvero imprenditoriale.
Che uno voglia coltivare erba in casa, e magari fumarla pure, ritengo sia un fatto personale. Non sono oggetto di discussione, ne perseguibili per legge, le cose che uno fa a casa sua, senza, ne intaccare la libertà degli altri, ne la pubblica incolumità. E' però importante sottolineare che una sentenza di questo tipo,senza creare euforie libertarie, nè disperazioni da parte dei puritani, può ritenersi un primo passo per colpire l'illegalità, e nella fattispecie, quel mercato senza regole, ma ciononostante attivo e proficuo, che gestito dalle organizzazioni malavitose accolglie giovani ed accresce una mentalità del più forte e del facile guadagno. Che tanto male fa alla collettività, ed anche alla salute dei consumatori abituali. Dove la collettività perde risorse umane importanti, e la salute se ne va assieme alla plastica fumata nell'hascish.
Buona fumata a tutti.
A proposito, un consiglio da ex fumatore di marijuana; le piante non sono tutte uguali e non hanno tutte lo stesso effetto, ed ogni soggetto reagisce differentemente anche a seconda dello stato d'animo e delle sue condizioni fisiche. Ma questo forse bisognerebbe dirlo a quei giovanotti di cui spesso ci si dimentica e che nel voler "appartenere" si lanciano nel mondo senza sapere. Purtroppo molti adulti ? l'unica cosa che sanno dire è:reprimere reprimere ecc.

spock
Inviato: 1/11/2007 15:47  Aggiornato: 1/11/2007 15:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da:
Inviati: 63
 Re: Commenti liberi - SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
Vi segnalo la trasmissione che stanno mandando proprio ora sul canale satellitare Sky TG24.
Si dovrebbe chiamare "Sky TG24 Pomeriggio".
La potete seguire anche in streaming scegliendo la voce "In Diretta" su questa pagina:
http://www.skylife.it/html/skylife/tg24/home.html

Sentire la presentatrice e un giornalista del Corriere parlare di internet come un luogo pieno di spazzatura e non democratico è stato illuminante.
Che quotidiani e TG sono gli unici detentori di un informazione vera ed indipendente (roba da sganasciarsi).
ecc. ecc.
E' chiaro che dietro la legge Levi c'è la politica stessa e i grandi gruppi editoriali che le fanno da megafono.

Siudal
Inviato: 1/11/2007 16:51  Aggiornato: 1/11/2007 16:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/5/2007
Da:
Inviati: 70
 Re: Commenti liberi
Mi permetto di segnalare questa interessante iniziativa:


Prima Edizione Concorso Nazionale di Poesia
"Carlo Giuliani"
San Lazzaro di Savena (BO):
L’ Associazione Culturale "Carlo Giuliani", promuove la Prima Edizione del Concorso Nazionale di Poesia Carlo Giuliani edizione 2007.
A distanza di quasi 6 anni dall’uccisione di Carlo, avvenuta il 20 luglio 2001 a Genova, questo concorso lo vuole ricordare, attraverso una nuova forma di Resistenza: la Scrittura.
L’annuncio alla stampa del Concorso viene tenuto all’interno della mostra fotografica sul ‘77, per dimostrare la continuità delle forme di repressione dello Stato. La Giuria del Concorso sarà composta da figure intellettuali di grande prestigio, tra le quali lo scrittore Valerio Evangelisti.
Resistenza è scrivere, soprattutto quando il mondo ha dimenticato che sa pensare.
E che può ricordare.
L’Associazione Culturale ‘Carlo Giuliani’, di San Lazzaro-Ozzano Emilia, al fine di creare una nuova forma di Resistenza culturale, promuove la Prima Edizione del Concorso Nazionale di Poesia intitolata a Carlo Giuliani, ucciso a Genova il 20 luglio 2001, durante una manifestazione contro i potenti del mondo.
Regolamento:
1. Il concorso ha un'unica sezione di Poesia.
2. E’ prevista una quota di 10 Euro per la partecipazione, da versare tramite Vaglia Postale Ordinario a: Associazione Carlo Giuliani, C/o Carlo Dalla Casa, Via B. Galeotti 1, 40068 San Lazzaro di Savena, Bologna, con la causale "partecipazione a concorso di poesia".
3. Il concorso è a tema sociale, civile, e di denuncia.
4. Gli elaborati, in 5 copie, di cui una dovrà recare in calce, nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, eventuale e-mail dell’autore e la firma, come autentica della composizione, dovranno pervenire a: Associazione "Carlo Giuliani", C/o Carlo Dalla Casa, Via B. Galeotti 1, 40068 San Lazzaro di Savena, Bologna, a mezzo raccomandata A/R.
5. La scadenza è fissata per il 31 dicembre 2007 (farà fede il timbro postale di spedizione).
6. I dati personali dei concorrenti saranno tutelati a norma della legge sulla privacy.
7. Gli elaborati non saranno restituiti.
8. Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.
9. La premiazione si terrà entro la fine del mese di febbraio 2008.
10. Il premio consisterà in una pergamena firmata da Giuliano Giuliani e da buoni acquisto spendibili presso la "Libreria Irnerio" di Bologna (50 euro per il primo classificato 30 per il secondo e 20 per il terzo).
11. La partecipazione al concorso implica l’accettazione del presente regolamento.
Verranno premiati i primi tre classificati. Alla cerimonia di premiazione, che si terrà nella città di San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna, parteciperà Giuliano Giuliani (padre di Carlo).

Siti internet: http://carlogiuliani.org/ - http://libreriairnerio.blogspot.com/
E-mail: associazione.carlogiuliani@hotmail.it

“Uno degli effetti veramente negativi della religione è che si insegna a considerare una virtù il pascersi della propria ignoranza.” Richard Dawkins, The God Delusion.
Mnz86
Inviato: 1/11/2007 17:16  Aggiornato: 1/11/2007 17:16
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/7/2005
Da: BS
Inviati: 246
 Re: Commenti liberi
due notizie, strettamente collegate (da un brivido freddo)

1) Sei drogato, vietato riprodursi: Negli Usa esiste un’associazione che offre 300 dollari alle tossicodipenti perché si facciano sterilizzare.

una bella associazione foraggiata dai conservatori americani che da quattro soldi alle giovani tossicodipendenti perchè si sterilizzino, su peacereporter

2) I membri di una chiesa che andava a festeggiare durante i funerali dei soldati USA morti, con cartelli che giudicavano la loro morte una giusta punizione di Dio contro l'omosessualità imperante, si è beccata 22 milioni di dollari di multa. Un tempo lo facevano ai funerali dei morti per AIDS, ma là non risulta nessuna multa... New York Times

Pyter
Inviato: 1/11/2007 17:21  Aggiornato: 1/11/2007 17:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
florizel:
A parte che dopo aver pagato un biglietto per vedere una mostra e poi trovarmi di fronte ad un cane trattato in quel modo, mi sarei sentita più che autorizzata a prendere l'artista a calci nel culo senza troppe domande previe.

R:
L'intento dell'artista potrebbe essere quello di scatenare nell'osservatore la reazione e il desiderio di prendere a calci qualcuno, fosse esso l'artista stesso.L'opera d'arte è sempre finalizzata a creare in chi la guarda sentimenti forti...finalizzata alla presa di coscienza rispetto ad uno stato di cose che esiste già nella realtà.
---------------------------------------------------------------------------------------------
davide
Dobbiamo aspettarci che, per le strade, vedremo rappresentata sempre più spesso un’opera d’arte come quella dell’artista della Costarica.

Forse che nelle strade non c'è GIA' RAPPRESENTATA quello che l'artista ha mostrato?
L'artista non trasforma la realtà...in questo caso la evidenzia.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
florizel
Inviato: 1/11/2007 19:27  Aggiornato: 1/11/2007 19:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
PyterCitazione:
L'opera d'arte è sempre finalizzata a creare in chi la guarda sentimenti forti...


Il che mi induce a credere che ogni volta che sento l'irrefrenabile desiderio di tirare un cazzotto nei denti a qualche parassita, lo devo ad un'opera d'arte...

No, Pyter, un'opera d'arte non può scaturire dall'infliggere sofferenza a chicchessia, essere umano o animale. Se anche lo scopo fosse quello di scuotere dall'apatia, credo che ci si potrebbe servire molto più vantaggiosamente di tipi di linguaggio, anche dal punto di vista artistico, che affermino "altro", che vadano in direzione di suscitare un impegno, oltre che indignazione.

ps: non vorrei sembrare petulante, ma sarebbe possibile, inviando un post, specificarne l'argomento aggiungendo un piccolo titolo accanto a "commenti liberi"? Basta inserirlo nella finestra in alto, dove viene specificato il topic. Giusto per individuare eventuali approfondimenti.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
rekit
Inviato: 1/11/2007 19:50  Aggiornato: 1/11/2007 20:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Commenti liberi
forse il mio e' solo un'attacco di complottismo acuto.....
ma non vi pare che lo spazio dedicato al fatto di cronaca accaduto ieri a Roma che ha per protagonista una donna seviziata e ridotta in fin di vita sia eccessivo?
mi spiego meglio:
non e' certo la prima volta che un rumeno aggredisce,rapina,violenta etc...etc... qualcuno.
di solito, notizia sui media (in genere 3 righe), qualche discussione, un po' di indignazione e poi via con la prossima notizia.
stavolta no! reazioni indignate da parte di AN, come se la donna l'avesse seviziata prodi in persona, tutti i media TUTTI a parlarne per mezzo tg collegando sempre l'accaduto alla fragilita' dell'attuale governo, il pacchetto sicurezza e bla bla bla...si chiama in causa l'Europa, le autorita' rumene e tutti alzano i toni a piu' non posso.
semplice strumentalizzazione in un momento delicato per il governo?
voglia di distrarre l'attenzione dopo la vergognosa decisione di non costituire nessuna commissione di inchiesta per i fatti Genova?
Un buon pretesto per andare a piagnucolare a Bruxelles?

non lo so

intanto il ragazzo rumeno si dichiara innocente....e non so per quale motivo irrazionale mi viene quasi da credergli.

che ne pensate?


edit: e ora nessuno, se non il ragazzo rumeno, ci dira' la verita'....la donna aggredita e' appena deceduta.
RIP


edit2: sono le 20:19 e il tg1, che ha aperto con la notizia di cui vi ho parlato, lo sta ancora facendo!
2/3 del tg!!!!!

ma che le borse sono a picco, che il petrolio costa 96 euro al barile e che i paesi Europei cominciano seriamente a cacarsi addosso per i mutui.....????

edit3: correggo hanno dato queste 3 notizie tutte insieme in un microservizio di 30 secondi netti dopo 23 minuti di tg....
e subito dopo il discorso sulla fratellanza tra popoli (italiano e rumeno) de papa....

florizel
Inviato: 1/11/2007 20:17  Aggiornato: 1/11/2007 20:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi
rekitCitazione:
non vi pare che lo spazio dedicato al fatto di cronaca accaduto ieri a Roma che ha per protagonista una donna seviziata e ridotta in fin di vita sia eccessivo?


rekit, stavo giusto per postare qualcosa, a proposito di questa notizia.

E devo dire che anche io ho pensato alla stessa cosa: si sta strumentalizzando quello che sembra essere diventato un affare "politico" tra stati, piuttosto che un tristissimo episodio di degrado sociale e/o di pura bastardaggine umana.

Non è la prima volta che un rumeno aggredisce qualcuno, e siamo d'accordo. ma non è nemmeno la prima volta che un "cittadino italiano", in qualità di marito, riempie di botte la moglie, o la stupra. Come non si tratta di casi isolati le sistematiche violenze ai minori da parte di nonni, zii, padri e parenti vari.

Eppure, con tutto lo schifo che notizie del genere suscitano, non è stato sollevato lo stesso polverone mediatico.

Dal mio punto di vista, le tue supposizioni mi sembrano legittime. Mi sono chiesta, ad esempio, se ad un rumeno, già malvisto per il semplice fatto di essere un extracomunitario, che vive in una baraccopoli e già per questo preventivamente passibile di essere ritenuto un violento (pensiamo a come "convenzionalmente" vengono considerate le baraccopoli), può saltare in mente di potersela cavare, dopo un fatto del genere.

Credo di no. Un conto è una rapina, un altro conto è un omicidio secondo quelle modalità, tra le più cruenti.

Intanto, la povera donna è morta, e credo che anche la caccia all'immigrato stia per cominciare.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
AG
Inviato: 1/11/2007 20:22  Aggiornato: 1/11/2007 20:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
Certo non sarò io a voler porre un freno alla libertà d'espressione; non posso nemmeno definirmi animalista...
Ma la sofferenza perpetrata al soggetto dell'opera d'arte -se protratta- lo porterebbe alla morte.
Ritengo che la vita sia un "bene supremo" e che pertanto non possa essere porta a limite per il semplice fatto che è già "oltre".
Non c'è libertà d'espressione dove non c'è vita perchè semplicemente là dove non c'è vita non può esserci -di fatto- qualsivoglia libertà.
Qui non si tratta infatti di discutere se opporsi a quest'opera significhi opporsi alla totale libertà di espressione dell'artista; si tratta di discutere se possa considerarsi "arte" una qualsiasi manifestazione concreta del pensiero umano.
Se "arte" e "vita" possano cioè considerarsi sullo stesso piano.
A mio avviso no, infatti non ritengo questa cosa un'opera, men che mai d'arte...

Pyter
Inviato: 1/11/2007 20:29  Aggiornato: 1/11/2007 20:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
florizel:
Il che mi induce a credere che ogni volta che sento l'irrefrenabile desiderio di tirare un cazzotto nei denti a qualche parassita, lo devo ad un'opera d'arte...

In linea teorica sì...se guardi Guernica e ne capisci il significato teoricamente saresti tentata di dare un pugno a qualcuno, a maggior ragione se vicino ci fosse Sgarbi che te lo spiega...
----------------------------------------------------------------------------------

No, Pyter, un'opera d'arte non può scaturire dall'infliggere sofferenza a chicchessia,


Sono d'accordo...in ogni caso la notizia è troppo impostata in un senso, non dice chiaramente per quale motivo il cane è morto, se è morto, e se la sua morte sia stata causata dal sedicente artista o dai ragazzini.
L'unica cosa certa è che questo artista s'è fatto un pò di pubblicità così come la sedicente associazione per i diritti dei cani randagi.Le fotografie mostrano il cane vivo. La mostra resta aperta tre ore e il cane è morto il giorno dopo.I cani possono resistere un sacco di tempo senza mangiare.
Il titolo usa l'indicativo, come gli articoli degli israeliani quando parlano
dei palestinesi.Il resto dell'articolo invece usa il condizionale. Insomma
la notizia del cane morto "puzza" quasi quanto il video del pentagono.

Le cose non sono mai come sembrano.
Le Piramidi sono opere d'arte?
Eppure quando le guardiamo non ci incazziamo, nonostante tutte le persone che sono morte nel costruirle.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pyter
Inviato: 1/11/2007 20:33  Aggiornato: 1/11/2007 20:33
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
AG:
A mio avviso no, infatti non ritengo questa cosa un'opera, men che mai d'arte...

E questa , secondo te, è o non è un'opera d'arte?


"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
florizel
Inviato: 1/11/2007 20:41  Aggiornato: 1/11/2007 23:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
Citazione:
se guardi Guernica e ne capisci il significato teoricamente saresti tentata di dare un pugno a qualcuno


Ok, la mia affermazione era ironica... ma senza scomodare Picasso, possiamo ragionevolmente dire che non c'è bisogno di "opere d'arte" per rendersi conto del marciume che impera in questo mondo?

E che se Picasso, col suo Guernica, rappresenta un fatto, lo denuncia, lo rievoca, servendosi di una tela e di colori, il soggetto in questione lo sta invece riproducendo?

Il discorso sulle Piramidi è sacrosanto.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
redna
Inviato: 1/11/2007 20:46  Aggiornato: 1/11/2007 20:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
La notizia della donna presumibilmente morta per le sevizie di un rumeno ce la sorbiamo ormai in ogni salsa.
Non sappiamo chi ha ucciso la ragazza a garlasco (e li non c'erano rumeni...) e se n'è fatt un reality...
Ma insomma vogliano capirla che sono SOLO le donne che ci vanno di mezzo ora? E nessuno si chiede il perche? E invece ci si chiede, in un momento di massima acutezza, se è stato un rumeno o meno...
Che cosa si vuole nascondere realmente????
Perchè il colpevole non si trova mai?

Pyter
non sappiamo nè come sono state costruite le piramidi , nè da chi, quindi come si può supporre che siano morte tante persone?

Comunque io propendo nel dire che sono opere d'arte.
Perchè l'architettura, le misure, i calcoli non sono come per gli altri edifici terrestri. Sono un opera d'arte extra.
Con tutte le guerre che ci sono state, in un posto così isolato, dovrebbero essere state le prime ad essere abbattute...e invece sono. li ..nessuno si permette...E' vero,non fanno incazzare nessuno.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
cherubino
Inviato: 1/11/2007 20:49  Aggiornato: 1/11/2007 20:50
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Commenti liberi
Ciao! Ci sono moltissime notizie interessanti oggi, ma io vorrei sottolineare alcuni sviluppi nella "lotta al terrorismo internazionale".

Vi ricordate il giovane brasiliano ucciso da Scotland Yard nella metropolitana? Ebbene, oggi la polizia è stata riconosciuta colpevole dalla magistratura, ed è stata multata per 175mila sterline (più le spese legali). Nessun agente singolo è stato punito per il fatto (e nessun denaro è stato utilizzato per risarcire la famiglia del giovane). Fonte: REUTERS.

Doppia figuraccia per gli Inglesi: viene fuori che il re saudita Abdullah II aveva già avvisato l'intelligence britannica che qualcosa poteva succedere, ma le sue informazioni furono bevute come acqua fresca. Fonte: AGENZIARADICALE


E solo ieri, qualche ora fa, la magistratura spagnola condannava 21 islamici per le vittime della strage di Madrid, arrivando a svariate decine di migliaia di anni da scontare, e parecchie migliaia di euro con le quali risarcire le famiglie. "Mohamed l'egiziano" è stato assolto.
Fonte: REUTERS.

florizel
Inviato: 1/11/2007 20:52  Aggiornato: 1/11/2007 20:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi- morto pilota che sganciò bomba su HIROSHIMA
A leggere certe cose si capisce fino a che punto il concetto di "patria" possa essere nocivo.

E dove imperi, in realtà, il più bieco fondamentalismo, in grado di creare tali mostri.

E' morto a 92 anni Paul Tibbets, il pilota del B-29 'Enola Gay' che sganciò la bomba atomica su Hiroshima.

"Non sono orgoglioso di aver ucciso quelle persone - ha detto Tibbets anni fa, in un'intervista - ma sono orgoglioso di essere partito dal niente, aver pianificato l'intera operazione ed essere riuscito ad eseguire il lavoro perfettamente. La notte dormo bene".

Un altro che si è fatto da solo. Per arrivare ad ammazzare centinaia di esseri umani inermi e definire tutto questo un "lavoro perfetto".

Secondo quanto ha riferito l'amico di famiglia Gerry Newhouse, ha lasciato detto di non celebrare un funerale e di non porre una lapide sulla sua tomba, per il timore che divenga un luogo per manifestazioni di protesta.

Paraculo fino alla fine. Che il diavolo se lo porti. Lui, e i suoi padroni.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Freeman
Inviato: 1/11/2007 21:03  Aggiornato: 1/11/2007 21:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Commenti liberi - Il Governo vara la Banca Dati del DNA

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
cherubino
Inviato: 1/11/2007 21:06  Aggiornato: 1/11/2007 21:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Commenti liberi
Cit: semplice strumentalizzazione in un momento delicato per il governo?
Basta parlare di romeni.

Dobbiamo parlare anche di polacche, di uruguaiani.... qui.

Dobbiamo parlare di medici: qui.

Dobbiamo parlare di anziani: qui.

Dobbiamo parlare di Halloween: qui.

Ma ci sarà sempre il solito Fini che accuserà le autorità italiane, e il solito Veltroni che accuserà le autorità rumene, e il solito Prodi che garantisce "vigileremo seriamente" (ora che l'ha garantito sono molto più sicuro).

redna
Inviato: 1/11/2007 21:12  Aggiornato: 1/11/2007 21:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi- morto pilota che sganciò bomba su HIROSHIMA
cito-
Paraculo fino alla fine.
---
Ha detto che lui dormiva tranquillamente.
Quindi chi ha dei problemi a prender sonno, invece di una camomilla può tranquillamente buttare (a caso...) un'atomica.
Il sonno è garantito per il resto dei giorni.

Non vuole il funerale e nemmeno una lapide.
Del resto non hanno avuto nè l'uno nè l'altra tutti i giapponesi che si sono sorbiti il suo <<lavoro ben fatto>>.
O quelli che sono morti, più tardi, per le radiazioni.
Ma lui è diverso da quelli che, ora, sono in zone di guerra e bombardano sapendo gli effetti?????

Ma tutte queste 'notiziole' che si leggono, non ce le buttano li per tenerci all'oscuro di quualcosa di più 'sostanzioso'???

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
AG
Inviato: 1/11/2007 21:13  Aggiornato: 1/11/2007 21:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
Citazione:
E questa , secondo te, è o non è un'opera d'arte?


E' una domanda trabocchetto?
Se nessun essere vivente ha sofferto per crearla, la ritengo un'opera d'arte...
(Ammetto l'ignoranza: ho scoperto che il dipinto è "Ophelia" di John Everett Millais solo dopo ricerca su wikipedia)

Marco M
Inviato: 1/11/2007 21:15  Aggiornato: 1/11/2007 21:15
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
Della vicenda del cane avevo letto nei forum, dove ciliegia aveva riportato la cosa, ed ho cercato un po' sul web.

In pratica Guillermo Habacuc Vargas, artista famoso in Costa Rica, è stato scelto per rappresentare il suo paese alla Biennale Centro Americana del 2008.
In vista dell'evento, questo genio dell'arte ha pagato dei bambini affinché catturassero un cane randagio che ha poi esposto presso la galleria d’arte Galerìam Còdice, legato a una catena in un angolo. A qualche metro di distanza ha collocato la scritta "Eres lo que lees" ("Sei quello che leggi"), fatta di crocchette che il cane non poteva raggiungere. Il cane, stando ad una giornalista del luogo, è morto dopo due giorni.

Vargas ha risposto alle polemiche dicendo che la sua "opera" è dedicata a Natividad Canda, un immigrato nicaraguense in Costarica che, costretto a rubare dalla fame, si introdusse in una proprietà privata finendo sbranato da due rottweiller e la cui vicenda suscitò dibattito ed emozione in Costa Rica.
Ha inoltre aggiunto di non sapere "se il cane è morto o no. L'importante per me è mostrare l'ipocrisia della gente: l'animale cattura l'attenzione se lo metto in un luogo bianco dove la gente va a vedere arte ma non quando è in strada morto di fame. La stessa cosa è accaduta col povero Natividad Canda: la gente ha avuto pietà di lui solo quando è morto".
E "nessuno è andato a liberare il cane nè a dargli del cibo o a chiamare la polizia. Nessuno ha fatto nulla".

Giustissimo il ragionamento sull'ipocrisia di chi si accorge di un dramma che ha sotto gli occhi solo quando esso diviene notizia.
Ma il cane era d'accordo?
Chi è Vargas per uccidere torturandolo un cane con lo scopo di far passare un qualsivoglia messaggio? E' arte questa?
E se adesso qualcuno volesse fare la stessa cosa legando Vargas alle scale e lasciandolo morire di fame in omaggio al cane, Vargas sarebbe d'accordo?

La petizione sul web è stata aperta contro la presenza di Vargas alla Biennale del 2008.


--------

Riguardo la vicenda del rumeno e l'enorme enfasi mediatica, beh i tg ci sguazzano nella cronaca nera (basti pensare alla saga Cogne), ormai i tg hanno la missione di suscitare emozioni, anche forti, e inoltre questi fatti sono il modo migliore di occultare tante altre notizie (Dell'Utri condannato per mafia? Il tfr utilizzato per spese belliche? La Diaz fu una "macelleria messicana"? La mafia è la più grande azienda del paese? Tranquilli, Bruno Vespa ci parlerà della Franzoni o in alternativa della pastasciutta).

Inoltre, citando Sciascia, "la sicurezza del potere si fonda sull'insicurezza dei cittadini". E cosa c'è di meglio, per far passare leggi sempre più restrittive (e che ovviamente a tutto servono tranne che a risolvere i problemi), che far sì che siano i cittadini stessi a chiederle? "La gente chiede sicurezza", "tolleranza zero" e così via.
E così ecco la banca dati del DNA, ecco che i prefetti potranno espellere qualsiasi cittadino straniero che "possa recare danno all'ordine pubblico" con effetto immediato, ancor prima che questi possa fare ricorso, o ecco che l'ambulante che ti vende cd taroccati rischia più del miliardario che falsifica bilanci, ecco che il semplice chattare con un minorenne viene equiparato ad adescamento sessuale, lavare vetri al semaforo diventa reato eccetera eccetera eccetera, mentre la mafia fattura 100 miliardi all'anno e politici ed affaristi si spartiscono banche, palazzi e fondi pubblici che tanto i magistrati che prendono iniziative li imbavagliamo subito...

Pyter
Inviato: 1/11/2007 21:18  Aggiornato: 1/11/2007 21:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
redna:
non sappiamo nè come sono state costruite le piramidi , nè da chi, quindi come si può supporre che siano morte tante persone?

Lo so, avrei fatto meglio a fare l'esempio delle cattedrali gotiche, ma le Piramidi rendono più l'idea.
E poi qualcuno sarà pure scivolato, ogni tanto!
-------------------------------------------------------------------------------------------------
redna:
E' vero,non fanno incazzare nessuno.

Beh, per la verità gli arabi ci hanno provato a smantellarle...per costruirsi
palazzi e moschee...

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
redna
Inviato: 1/11/2007 21:29  Aggiornato: 1/11/2007 21:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
Con la copertura delle piramidi è stato fatto il cairo.
Ma non credo i palazzi e le moschee.Preferiscono il marmo e la ceramica di solito come materiali.
Ma come potevano portar via qualcosa?

Nemmeno le cattedrali gotiche sono state mai toccate,malgrado i bombardamenti.
Perchè,allora,bisogna bombardare le vestigia del medioriente?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pyter
Inviato: 1/11/2007 21:35  Aggiornato: 1/11/2007 21:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
AG:
Se nessun essere vivente ha sofferto per crearla, la ritengo un'opera d'arte...

Beh, allora mettiti il cuore in pace...quella non è un'opera d'arte.

Pare infatti che Millais fosse un maniaco della precisione. Faceva mettere la modella, così come è nel quadro, in un primo tempo all'aperto.Poi quando si accorse che forse era troppo pericoloso farlo in periodo invernale, la fece distendere in una vasca piena d'acqua nel suo studio
"riscaldandola" mettendo vicino delle lampade (vedi te).
La modella si ammalò gravemente e rischiò di morire.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pyter
Inviato: 1/11/2007 21:52  Aggiornato: 1/11/2007 22:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
redna:
Ma come potevano portar via qualcosa?

Però il rivestimento esterno fatto con materiali più pregiati se lo son fregati...
---------------------------------------------------------------------------------------------
Nemmeno le cattedrali gotiche sono state mai toccate,malgrado i bombardamenti.

Il cenacolo di Leonardo si è salvato per un pelo, un'inaspettata botta
di culo...
...o di sfiga?

---------------------------------------------------------------------------------------------
Non vuole il funerale e nemmeno una lapide.
Del resto non hanno avuto nè l'uno nè l'altra tutti i giapponesi che si sono sorbiti il suo <<lavoro ben fatto>>.

E dire che si sono anche azzuffati per avere il "privilegio" di sganciare
l'atomica...
Ma dopotutto gli americani sono sempre stati tipi pragmatici...
...da un punto di vista pratico-logistico sarebbe stato oltremodo
difficoltoso organizzare lì per lì più di 200.000 funerali...
-----------------------------------------------------------------------------------------------
ha detto Tibbets :
"Non sono orgoglioso di aver ucciso quelle persone...
...ma sono orgoglioso di...essere riuscito ad eseguire il lavoro perfettamente."

"Paraculo Tibbets" ha eseguito il lavoro...i morti sono un effetto collaterale non previsto...nemmeno dalla sua logica...

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Pausania
Inviato: 1/11/2007 22:23  Aggiornato: 1/11/2007 22:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Commenti liberi- SEVIZIE A UN CANE COME OPERA D’ARTE
Dunque pare che intorno al rumeno stiano già passando corda e sapone, ovviamente prima di vedere un giudice persino in fotografia. Mi domando se questo rumeno, quando e se mai verrà processato, potrà chiedere che il magistrato che indaga su di lui venga trasferito indagato e messo sotto inchiesta... ma penso di no.

Intanto però dovremmo fare uno sforzo di memoria. Era il 22 febbraio 2001, e sui giornali si leggeva questo:

NOVI LIGURE (Alessandria) - Gli assassini sono entrati probabilmente dal garage. Forse per rapinare. Sono entrati in cucina e hanno incominciato a uccidere. Prima la madre, poi il figlio di 12 anni. Solo la ragazza, che di anni ne ha 16, è riuscita a scappare, in pigiama e scalza. Quando il padre è tornato a casa dalla partita di calcetto, la sua famiglia non c'era più. [...]

"La pista è quella dei rapinatori che non esitano ad ammazzare - ha detto il procuratore capo di Alessandria, Carlo Carlesi, giunto sul posto. E' un delitto di una ferocia senza limiti e senza senso". Al momento solo esili tracce: i rapinatori sarebbero fuggiti a bordo di una FiatUno bianca o una Polo grigia. Impronte di scarponi sporchi di sangue sono state trovate dalla polizia scientifica. Controlli a tappeto sono stati eseguiti sugli extracomunitari che vivono nella zona e da fonti della procura si apprende che potrebbe trattarsi di una banda di slavi.

In serata, quando si è diffusa la notizia, una cinquantina di persone si è riunita davanti alla villetta e ha protestato. Hanno paura. Dicono che non sono protetti e che le forze dell'ordine fanno troppo poco per contrastare la presenza di extracomunitari clandestini.

Sulle strade della zona sono numerose le prostitute. Appena tre giorni fa una donna di 62 anni, sempre di Novi Ligure, è stata aggredita e violentata in casa. Nelle campagne vi è allarme per i furti nelle cascine isolate.


Poi sappiamo tutti come è andata a finire...

ptimolla
Inviato: 1/11/2007 22:42  Aggiornato: 1/11/2007 22:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Commenti liberi
http://www.antoniodipietro.it/

Dopo aver beccato la bellezza di 2000 commenti ,di cui il 75 %,di gente incazzatissima,nel post che tentava di giustificare la scelta fatta sulla commissione per G8 di Genova....

Di Pietro fa marcia indietro ed afferma che "L’Italia dei Valori lo voterà senza problemi se verrà accolto un suo emendamento che vincola la commissione a indagare a 360 gradi ..."

Qualcuno e' contento di questo rinsavimento (...si dice cosi'?) dell'IDV ,ma c'e' anche chi e' ancora piu' incazzato di prima ,per l'ulteriore dimostrazione di incoerenza che si evince da questa nuova presa di posizione!

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Marco M
Inviato: 2/11/2007 0:27  Aggiornato: 2/11/2007 0:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: Commenti liberi- rumeni
PausaniaCitazione:
Intanto però dovremmo fare uno sforzo di memoria. Era il 22 febbraio 2001, e sui giornali si leggeva questo:

NOVI LIGURE [...]
extracomunitari [...] banda di slavi [...] extracomunitari clandestini [...] le prostitute[...]


Ma senza andare troppo lontani, restiamo al 30 luglio scorso, l'avrete senz'altro letta o sentita, sparata da tutti i giornali e le tv con grande enfasi:

Tenta di rapire bimbo sulla spiaggia
Sventato sequestro a Isola delle Femmine


PALERMO - Emanuele stava giocando sulla spiaggia di Isola delle Femmine (comune a tre chilometri da Palermo), era il tardo pomeriggio di sabato. Una donna nomade si è avvicinata a lui, gli ha sorriso, lo ha abbracciato, poi lo ha nascosto sotto la gonna lunga quasi fino ai piedi. Emanuele non ha fiatato, è rimasto in silenzio e la donna ha cercato di raggiungere rapidamente l'uscita dello stabilimento balneare provando a portarlo via con sé.

Ma una bagnante che ha assistito alla scena si è messa a urlare e, stando alla ricostruzione di alcuni testimoni, ha aiutato il bambino a liberarsi. La nomade è sfuggita, mentre altri bagnanti hanno cominciato a rincorrerla ma senza riuscire a fermarla. L'hanno presa, pochi minuti dopo, i carabinieri della stazione del paese: stava provando a nascondersi nei pressi di un passaggio a livello alle porte di Capaci. Fosse stata bloccata sulla spiaggia avrebbe rischiato il linciaggio.
[...] almeno due uomini e un'altra donna che erano con lei: una seconda nomade che girava fra le sedie a sdraio, un ragazzo con l'organetto, probabilmente incaricato di distrarre i bagnanti, e un basista che aspettava in strada a bordo di un'auto blu di grossa cilindrata.
[...]"Non è tollerabile che sulla spiaggia, cioè dove i nostri bambini si dovrebbero divertire, si nascondano pericoli così gravi. Ci sentiamo minacciati. Vogliamo sicurezza, vogliamo poter essere tranquilli almeno quando andiamo al mare"[...]


Peccato che la realtà fosse leggermente diversa...

Per non parlare (notizie di ottobre) della rapina in villa e dello scippo con protagonisti italiani e rumeni, col piccolo particolare (che ha impedito alla notizia di finire in tv e sui giornali) che le vittime fossero il rumeno in casa sua e la rumena davanti alla posta e gli italiani fossero gli aggressori...

Linucs
Inviato: 2/11/2007 1:43  Aggiornato: 2/11/2007 1:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Commenti liberi- rumeni
Per non parlare (notizie di ottobre) della rapina in villa e dello scippo con protagonisti italiani e rumeni, col piccolo particolare (che ha impedito alla notizia di finire in tv e sui giornali) che le vittime fossero il rumeno in casa sua e la rumena davanti alla posta e gli italiani fossero gli aggressori...

Se stiamo a fare il conto delle notizie "che non finiscono sui giornali" facciamo notte, a partire dai "jobless youths" del Guardian.

Sfortunatamente pare che il "paese" non sia in grado di garantire la sicurezza a questi nuovi cittadini senza i quali tutto si fermerebbe, come afferma Napolitano dopo aver ricevuto una telefonata da chissà chi. Speriamo che il "paese" riesca finalmente a tutelarli con una serie di apposite leggi atte a controllare la furia xenofoba dei cittadini, stranamente rivelatisi xenofobi dopo aver votato a maggioranza il referendum sullo sbraco del confine. Mi vergogno di essere italiano, spero di morire quanto prima per lasciare libero un appartamento a chi risulterà senz'altro più utile al sistema-Italia, per la gioia del comunista con la chiazza in testa che "ci rappresenta tutti" (ma alcuni più di altri).

Halo1367
Inviato: 2/11/2007 2:26  Aggiornato: 2/11/2007 2:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Bengodi
Inviati: 174
 Re: Commenti liberi
Nella sua ultima "Bustina di Minerva" su L'Espresso Umberto Eco attacca apertamente il libro di Giulietto Chiesa "Zero".

Il titolo del pezzo è "Dov'è la gola profonda?"

Allego un interessante articolo di commento: http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=3907

La risposta di Chiesa: http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=3916

E qui una piccola inetrvista a Umberto Eco che, almeno in parte, spiega la posizione (non nuova) di questo grande intelettuale: http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=14008

Morale. Che i comuni mortali dal palato che non sa riconoscere la frittata dal caviale ed incapace di auto-disciplinarsi sulla quantità, muoiano pure di inedia conoscitiva.
Il non intelettuale deve solo attendere comunicazione ufficiale da canali da "lor signori" prestabiliti.

L'orrore di queste affermazioni spiega esaurientemente un libro intitolato "11.9 La cospirazione impossibile".

Ma "l'onestà intelettuale" e morale di ricercare la verità, qualunque essa sia, per individui come Eco, è mai esistita?

Oppure Eco, Riotta, Lerner, Zucconi, Deaglio (e tanti altri intelettuali illuminati e "di sinistra") non possono condividere le idee di Giulietto Chiesa semplicemente perchè "non devono" in quanto garanti del sonno collettivo davanti ai ...maestri di ben altra chiesa?

Ovvero hanno tutti un grande disprezzo per noi servi della gleba!

Temo che quest'ultima ipotesi non spieghi tutto.
Troppo sistematiche e precise le campagne di vera disinformazione che essi compiono con grande impegno ed esposizione personali!

Guarda caso sempre in difesa della conoscenza che deve essere, per sua natura, di elite, per la solita casta. Questa volta intelettuale.
Alla fine la discriminazione è, ancora una volta, politica ed economica, in una parola sociale.

"Voi lasciatemi battere e controllare la moneta di una nazione e a me non interesserà chi ne faccia le leggi".
Nathan Rothschild, 1791
cocis
Inviato: 2/11/2007 9:02  Aggiornato: 2/11/2007 9:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Commenti liberi
IN FUGA

Nessuna tregua
Presentata a Parigi l'ennesima denuncia contro

Donald Rumsfeld accusato di tortura di prigioneri
,


non può + mettere piede in europa senza essere catturato..



Nessun luogo dove nascondersi. "L'ex segretario di Stato Usa deve comprendere che non ha più un luogo dove nascondersi - ha spiegato a PeaceReporter Michael Ratner, direttore del Center for Constitutional Rights -. Un torturatore è un nemico per tutta l'umanità.

La cosa positiva è che, d'ora in poi, Rumsfeld ci penserà due volte prima di recarsi di nuovo in Europa. Vogliamo rendere il suo mondo il più piccolo possibile".


redna
Inviato: 2/11/2007 9:44  Aggiornato: 2/11/2007 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Fidel Castro ha scritto una riflessione....
Significa che è capace di scrivere e anche che si ricorda bene le cose.

Un articolo su comedonchisciotte.org dal titolo."l'oro delle torri gemelle"
ci dice anche che ci sono aspetti delle faccenda da tenere sott'occhio.

Parlando delle torri gemelle scrive (Fidel):
<<....nei cui piani superiori erano insediate banche di multnazionali insieme ad altri uffici, erano depositate circa 200 tonnellate di lingotti d'oro.
L'ordine era di sparare per uccidere contro chiunque cercasse di penetrare fino all'oro.>>
...
<<Alla mattina dell'11 settembre, l'oro fu trasportato attraverso i seminterrati dell'edificio...
Allora apparve una squadra della polizia e dei pompieri che misero l'oro in un camion blindato.
Fu li che ad uno degli operai dissero che se fosse sceso gli avrebbero sparato.
Le autorità proteggevano il capitale, perchè otto anni prima il World Trade Center era stato teatro di un altro attaccco terroristico con esplosivi.
C'era nei suoi seminterrati oro per più dI mille milioni di dollari di prorpietà del governo kuwaitiano e in un primo momento la polizia aveva creduto che fosse un tentativo di furto di quel tesoro.>>

Insomma Fidel scrive...
...asta siempre...

PS-che destinazione avrà avuto quell'oro????

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
gunt
Inviato: 2/11/2007 13:33  Aggiornato: 2/11/2007 13:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2007
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi
SEVIZIE AD UN CANE:
Indubbiamente è stata un'azione che ha suscitato una (forte) reazione. Ci chiediamo, ma è arte? qui il punto. A mio avviso in questi ultimi anni l'arte sta attraversando un momento difficile perchè non riesce più a "funzionare", a scaturire quelle dinamiche mentali che inducono a riflettere, riuscendosi ad attestare (al limite) unicamente come valore superficiale...il bravo artista di oggi, fa una cosa esteticamente bella, ma quando vuole far riflettere non ci riesce. Perchè? perche la realtà si è fatta iper-reale. Esempio? come potrebbe far riflettere un artista mediante un'immagine inventata quando la realtà produce l'11 settembre? Se un poco seguite l'arte vi renderete conto che da qualche anno è morta, non funziona. E da qui partono quegli artisti che devono "fare gli artisti" a tutti i costi, e per farlo sono costretti a scontrarsi con l'iperrealismo della realtà vera, in una battaglia persa in partenza. Quindi? ti faccio morire un cane (o ti faccio pensare che l'abbia fatto). Ti prendo un coccodrillo e lo ricopro di panna (come fa un' artista italiana attualmente tra le più rappresentative) come se all'animale facesse piacere...oppure (come fa l'altra artista più rappresentativa) miliardaria, vado in africa e tra le migliaia di persone che muoiono di fame scelgo di allattare per qualche giorno due bimbi, mi faccio fotografare, vendo la foto a migliaia di euro ma dentro di me sento di aver contribuito alla lotta alla fame nel mondo!(ma i bambini poi non li adotto perchè mio marito non vuole)...
Questo è lo stato dell'arte di oggi, purtroppo...sono finiti anche i tempi del bellissimo papa colpito dal meteorite di cattelan, provocatorio, ma ironico e soprattutto la violenza era "rappresentata" e non esibita...ormai l'artista si sente di doverer di andare oltre e finisce per commettere lui, per arte, le violenze che in teoria vorrebbe criticare...ma in questo caso, anche filosoficamente si può chiamare arte?

IL RUMENO E ROMA
A mio avviso, non facciamo i "teorici" per me, al di là della destra che come al solito cavalca un notizia di cronaca ad uso elettorale (etica zero), era normale che scaturisse tanto clamore, perchè purtroppo gli immigrati irregolari in Italia sono diventati arroganti e violenti. NOn so dove vivete voi, ma io a Roma li vedo infastidire con arroganza in pieno giorno. Non oso immaginare di notte. Al furto legano sempre, sempre la violenza...siccome a roma sta diventando emergenza sociale, nel momento in cui dopo l'ennesimo caso, prendono una donna, la derubano, laviolentano, la fanno finire in coma a colpi di pietre e poi la buttano a peso morto in una scarpata,che volete... io sono di sinistra, ma voglio stare nella mia città tranquillo. Non ce la faccio più a dover stare in tensione per gente che in teoria non dovrebbe neanche starci perchè irregolare...(nulla da dire nei confronti degli stranieri in regola, anzi sonog ran lavoratori e lì c'è spesso il caso contrario, datori che sfruttano)...
le impronte digitali? FINALMENTE... non facciamo i bigotti...ma vi immaginate vi fanno violenza, danno nome falso ed è risolto...

redna
Inviato: 2/11/2007 13:44  Aggiornato: 2/11/2007 13:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
gunt, un saluto
volevo solo chiederti se tu sai di preciso chi è stato che ha mandato in italia querti "irregolari".
Perchè è inutile che poi cominciamo a dire che rubano, che sono illegali, quando a monte c'è stato chi "illegalmente" li ha fatti arrivare....
Nessuno ha visto???Nessuno li ha controllati???In che razza di stato ci troviamo allora???

Ok...tutti vogliano stare nella propria città tranquilli...basta solo che abbiamo delle persone che "tutelano"la propria incolumità, in primo luogo non immettendo nella società altra delinquenza.

Se chi non ha il visto fosse stato rimandato a casa, se fossero stati esplusi perchè i documenti non erano validi, se si controllassero le frontiere non avrebbe nemmeno un senso prendere le imrponte digitali.

Ma sei sicuro che le impronte le prendono VERAMENTE per quesro scopo????

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
mc
Inviato: 2/11/2007 16:12  Aggiornato: 2/11/2007 16:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Commenti liberi
A mio avviso, gli stranieri servono a far dimenticare agli italiani i loro diritti.
Gli italiani smettono di chiedere una vita dignitosa per se' stessi per lamentarsi del numero degli illegali, spostando la colpa verso di loro per le mancanze della societa' (governativa, statale... strutturale insomma).
Il meccanismo potrebbe essere riassunto in :
- nello stare attento al fatto che cio' che mi e' dovuto non sia dato ad altri, magari stranieri
- mi lascio soddisfare dal fatto che neanche lui percepisca niente, e "richiedere per me" passa in secondo piano (se poi ogni 5 minuti mi descrivono l'extracomunitario come un barbaro assassino il sentimento diventa odio...).

Il meccanismo cosi' risulta incrollabile.
Ci dovrebbe essere un unico fronte di lavoratori che richiedono all'unisono rispetto per il proprio lavoro.

Come se non bastassero gli extra comunitari, adesso ci sono i lavoratori precari:
Il lavoratore viene chiamato in aiuto del precario per ovvie ragioni, creando in questo modo dei lavoratori che partono in difetto da "salvare", subordinando un risarcimento per i sacrifici preEuro (quelli degli ultimi decade di "cinghia stretta" italiana... basti dire degli stipendi 10 volte inferiori rispetto alla media degli altri lavoratori europei). Non solo nell'ultima finanziaria il governo ha fatto orecchie da mercante, e non ha fatto solo la porcata del refendum finto, ha sostanzialmente messo contro i vecchi lavoratori ai nuovi (per lo piu' giovani):
cosi' il sacrificio della maggior parte dei lavoratori continua non piu' nel nome dell EU, ma nel nome della risoluzione ai problemi dei precari.
Peccato che chi ha creato i precari e' la legge 30, legge fatta dalle stesse persone che adesso chiedono ulteriori sforzi ai lavoratori per aiutarli, questi precari.

Pompando per bene la cosa, mediaticamente, il gioco e' facile.

Interessano a tutti gli "illegali", proprio a tutti:
- Allo Stato (alla politica) che e' ben felice di scaricarsi dalla coscienza il mal governo, la corruzione e la menzogna. Lo fa tramutando le proprie colpe in meriti anti-illegalita', anti-clandestinita'. Ma se da una parte chiede soldi per l'anti, dall'altra chiede soldi per gli aiuti: e' scontato su chi ricada il conto.
- Alle industrie e aziende (piccole - medie - grandi) nelle quali i datori di lavoro sbavano per poter assumere un sottopagato (magari clandestino cosi' da non dover aspettarsi richieste di tutele) incentivando i propri guadagni e incrementando il ricatto sui tutelati (e anche male!) italiani, e non, regolari. Naturalmente, la divisione interna al mondo dei lavoratori e' scontata. Divisione = minor organizzazione.
- Alla sinistra per far presa sull'empatia del popolo solidale, mantenendo gli accordi con l'industria di "sfruttamento" della classe lavoratrice (quest'anno hanno, oltre ad aver tamponato con uno straccetto la falla nello scafo dei precari, dimunuito le tasse all'industria!!!), prelevando il grosso di quei soldi dal denaro dei lavoratori (TFR), dalle loro pensioni, dal prelievo fisso dei lavoratori dipendenti, e dagli aumenti dei contributi dei precari stessi!!!
- Alla destra per far presa con la xenofobia, di cui gestiscono la dottrina, sul popolo confuso, e anch'essi "mantenendo gli accordi con l'industria di "sfruttamento" della classe lavoratrice".


(scusate la prolissita'... tra l'altro, come al solito, inutile... tanto lo so gia' che adesso arriva il pirla che mi parla di comunismo ed ideologia, liquidando il tutto come propaganda di Bertinotti, ed intimandomi di smettere di mangiare i bambini... e la storia si ripete... ).

Se la smettessimo di considerare la nazionalita' delle persone e valutassimo cio' che fa quella persona, ci ritroverremmo con soli lavoratori, tutti dalla stessa parte.
E dall'altra i menzogneri figli di puttana, i razzisti (quelli idioti), i razzisti (quelli colti, che ce lo hanno piccolo), gli assassini e i ladri, tutti insieme appassionatamente a fomentare un odio inutile ... ai piu'... (molto utile per altri...).

mc

florizel
Inviato: 2/11/2007 17:15  Aggiornato: 2/11/2007 18:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - rumeni
guntCitazione:
che volete... io sono di sinistra, ma voglio stare nella mia città tranquillo. Non ce la faccio più a dover stare in tensione per gente che in teoria non dovrebbe neanche starci perchè irregolare..


Ciao, gunt, e benvenuto.

Onestamente, interpreto il tuo come un commento dettato da un'esasperazione che impedisce una riflessione più lucida, per così dire.
In primo luogo, credo che essere di "sinistra" non implica che non si voglia stare "tranquilli", nè che sia prerogativa di quelli di "destra"; chiarendoci, però, su cosa si intende con questa anelata condizione.

Anche se sbattessero fuori dai confini della "patria" (brrr...) tutti gli immigrati e gli extracomunitari, regolari e non, quelli che restano continuerebbero a prenderselo in quel posto, e forse non avrebbero nemmeno più capri espiatori per affermare che la colpa del disagio, anche di BEN ALTRI disagi, è dei clandestini e non delle istituzioni.

In secondo luogo, scusa, spariti gli "irregolari", ti andrebbe meglio se a stuprare una donna o violentare un bambino fossero solo quelli con i documenti a posto?

Perchè questo accade quasi quotidianamente, eppure non ho sentito, nè letto, mai nulla che facesse pensare che la discriminante di tali orrori sia l'irregolarità dei documenti, o la cittadinanza.

Credo che la più cieca xenofobia sia alle porte. E gli stati "ringraziano", dal momento che gli si fa un gran favore ad individuare la violenza nell'immigrato di turno, anzichè chiedersi se i "flussi migratori" tanto discussi non siano frutto di precise pianificazioni e di studiati esperimenti sociali.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Pyter
Inviato: 2/11/2007 17:34  Aggiornato: 2/11/2007 17:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi - Beata Pioggia
A proposito della DESTRA e della SINISTRA, c'è un'istituzione che ci
tiene a distinguere bene e tenere separate le due opzioni...

Sembra che nello Stato libero del Vaticano stia piovendo peggio che in
Messico...ma non si tratta di acqua.

BEATA PIOGGIA

Ma perchè?
Ma perchè noi mica si fa politica!

DESTRA E SINISTRA

------------------------------------------------------------------------------------------------
X BigLie:
Mi costringi ad essere professorale. E vabbè.

BIG = Grande
LIE = Bugia, Balla

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
mc
Inviato: 2/11/2007 18:04  Aggiornato: 2/11/2007 18:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Commenti liberi - Beata Pioggia
Citazione:
BEATA PIOGGIA

Ahahaha...
Che squallore!
Dopo lo smacco subito ad opera dei laici di Zapatero fa campagna acquisti come nella Liga per aumentare il pubblico pagante ... Ahahahaha... ... E', inoltre, significativo l'occhiolino fatto ai conservatori filo-franchisti e, piu' in generale, all'elettorato della (cosidetta) destra.
Quella notizia mi mancava... (mi sembravano molti di meno...)...

mc

florizel
Inviato: 2/11/2007 18:06  Aggiornato: 2/11/2007 18:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - Beata Pioggia
Citazione:
c'è un'istituzione che ci tiene a distinguere bene e tenere separate le due opzioni...


Visto che la politica fatica a farlo... Ci mancherebbe altro che non ci fosse nessuno a tenere in piedi il giochino degli schieramenti.

Cmq, nei giorni scorsi mi è capitato di assistere a scenette davvero gustose durante un volantinaggio dai contenuti abbastanza "critici" con il santo padre e con il vaticano, oltre che con le istituzioni. E che evidenziava la sinergia tra i due poteri.
Poichè il volantino portava un'immagine di ratzinger, molti, credendo fosse propaganda pro-papa, si rifiutavano di prenderlo perchè in netta contapposizione col pontefice. Dicevano esattamente che "questo papa non si sopporta!".
Per contro, molti cattolici, esattamente per la stessa ragione, l'hanno preso, e così, si spera, qualche riflessione in più è stata suscitata.

Chiuso il raccontino, torno alla notizia.

A mio avviso, il braccio di ferro tra governo spagnolo e chiesa rientra nella solita strategia: finchè, come in pubblicità, si obbliga alla scelta tra DUE ambiti, si scongiurerà lo sguardo d'insieme...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
gunt
Inviato: 2/11/2007 18:15  Aggiornato: 2/11/2007 18:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2007
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi
Ciao a tutti,
in merito alla criminalità: badate io non parlo colpito dall'accadimento mediatico di questi giorni, ma per la mia esperienza personale...
la criminalità sta regredendo ad uno stadio bestiale, una tracotanza ed un'arroganza prima impensabili. Ho vissuto per oltre 10 anni a bologna. Ebbene mentre prima ti chidevano con sorriso qualche spicciolo se lo avevi ok, altrimenti "cia fratello", adesso se non gli dai un euro ti insultano.
Roma, l'altro giorno ero alla fermata anagnina, ore 15. Un gruppo di immigrati rumeni, polacchi (ma a me cosa importa) era già ubriaco a fare battute volgari sulle passanti guardando con aria di sfida...mi chiedevo se fosse stata notte, con nessuono in giro si sarebbero limitati a fare battute? e se qualcuna avesse reagito? e poi...perchè ultimamente ai furti si deve legare quasi obbligatoriamente un atto di violenza?

A mio avviso è il momento di aprire gli occhi. Lasciamo stare i media, i giochi politici, e pensiamo a noi, alla nostra serenità. Badate per me siamo tutti cittadini del mondo, ossia il crimine non ha nazionalità, ma se qualcuno mi viene a disturbare a "violare" sia di milano o di lecce, rumeno o inglese va allontanato. Adesso non capisco perchè sugli stranieri IRREGOLARI che disturbano, da bigotti dovremo chiudere un occhio, e non capisco tutto questo giustificazionismo...E' errore fare di tutta un erba un fascio, e per me gli stranieri che rispettano le regole, anche il semplice vivere civile non sono stranieri più di me che da non bolognese vivevo a bologna;

ma lo straniero che commette atti criminali, per me, va contrastato come ed anzi di più di un'italiano. Mi sembra una cosa talmente logica da non ammettere giustificazioni...

ebbene non capisco perchè questo non accada, ed anzi avviene quasi il contrario, e si adducono giustificazioni del tipo, anche noi italiani siamo criminali c'è la mafia. ok, e quindi? la criminalità non è una questione di razza, ma di regole, perchè allora non farle rispettare a tutti stranieri compresi anzi a magior ragione?
guardate è davvero un luogo comune dire "se i reati li commettesse qualcuno con documenti, magari italiano, sarebbe diverso?" perchè qual qualcuno avendo i documenti avrebbe anche un nome, da essere riconoscibile, un domicilio e un giro di amicizie "dove andare a cercare"...finquando sono nessuno posso fare letteralmente quello che voglio, non ho nulla da perdere perchè sono nessuno...provate un pò a vedere cosa dicono i giudici, come tutti gli irregolari stanno di fatto bloccando la giustizia, perchè in effetti sono incondannabili perchè inesistenti...

l'indulto? un errore...ma questo non giustifica il giustificazionismo per quanto riguarda la criminalità degli irregolari, mi pare

Le improte digitali? qual problema? se io non ho intenti criminosi, ho la coscienza a posto dove sta il problema? se temo complotti a questo punto perchè farmi la carta d'identità, perchè il codice fiscale? ma perchè registrasri ad un sito...fra l'altro io, cittadino italiano incensurato, ho dovuto registrare le mie impronte digitali per poter fare la carta d'identita. Perchè uno straniero non dovrebbe? ha diversi diritti e doveri rispetto ad un cittadino italiano? dove allora l'ugaglianza, e qui il paradosso reale...

Non mi importa sapere delle responsabilità. Questo fa parte della politica. Io voglio solo essere sereno. Se mi dovessero fare violenza, non mi consolerei con un'analisi sociologica...

il punto della discussione è che per me l'imbarbarimento della criminalità, non è una questione mediatica, ma purtroppo realtà e bisogna al di là delle discussioni (parole) trovare un rimedio...altrimenti si arrivano i "razzisti" a fare le ronde e poi sappiamo bene come finisce...

un saluto

florizel
Inviato: 2/11/2007 18:29  Aggiornato: 2/11/2007 18:30
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi
guntCitazione:
Lasciamo stare i media, i giochi politici, e pensiamo a noi, alla nostra serenità.


No, perchè alla tua serenità ci pensano i media, enfatizzando disagi concreti per taluni argomenti e chiudendoti gli occhi su altri.

Ti sei accorto, comunque, che si sta mettendo mano a giochi politici, attraverso l'uso strumentale di questa storia?
E come fai a non accorgerti che la violenza di cui parli è necessaria a chi imporrà anche a te di imprimere le tue impronte digitali su un documento?

Guarda che quel provvedimento non è stato preso come misura relativa alla prevenzione della criminalità, ma è il contrario: si lascia, o si fa in modo, che la criminalità, e la brutalità vengano riprodotte (attraverso mezzi sociali, culturali, economici) anche dove non te lo aspetteresti, esattamente per avere il pretesto di controllare TUTTO e TUTTI.

Citazione:
lo straniero che commette atti criminali, per me, va contrastato come ed anzi di più di un'italiano.


Perchè? Perchè "anzi di più", intendo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Pyter
Inviato: 2/11/2007 18:49  Aggiornato: 2/11/2007 18:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
gunt:
la criminalità sta regredendo ad uno stadio bestiale...

bip! Error:
L'INFORMAZIONE sta regredendo ad uno stadio bestiale.
-------------------------------------------------------
mentre prima ti chidevano con sorriso qualche spicciolo se lo avevi ok,
altrimenti "cia fratello", adesso se non gli dai un euro ti insultano.

bip! error:
Forse ti confondi con le primarie del PD. Prima ti chiedevano un'offerta,
adesso se non gli dai un euro non voti.
-------------------------------------------------------
se qualcuno mi viene a disturbare a "violare" sia di milano o di lecce,
rumeno o inglese va allontanato.

bip! error!
Il rumeno lo allontaniamo in Romania, l'inglese in Inghilterra,
il milanese e il leccese a.............

....TILT!!

GAME OVER.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
redna
Inviato: 2/11/2007 19:35  Aggiornato: 2/11/2007 19:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
22enne inglese trovata morta a Perugia, sgozzata e nuda.

fonte: apcom ore 18.53
---
Ogni giorno c'è qualche donna che ci rimette la pelle(per la gioia della grancassa mediatica ..ecc...)

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
gunt
Inviato: 2/11/2007 19:43  Aggiornato: 2/11/2007 19:56
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2007
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi
bè, ragazzi forse non riesco proprio a spiegarmi ma...

1 dei media non me ne importa, io parlo di me. Quello che vedo io per strada non me lo fanno vedere i media, lo vedo io. Non so dove abitiate voi, ma vi assicuro che le grandi città stanno diventando più pericolose, gli stranieri irregolari più arroganti di prima...in un periodo di crisi ognuno reagisce come può: il criminale diventa più violento
Ma voi non le vedete le prostitute nude alle 10 di mattina in strade non proprio periferiche (bologna)? 10 anni fa ero lo stesso? sono i media a farmele vedere?

2 se per voi non è un problema convinvere con persone che di fatto non esistono per me lo è. Immaginate che noi tutti potessimo commettere crimini e cambiare di volta in volta nome, non immaginereste che qualche mario rossi che ruba una macchina, viene rilasciato agli arresti domiciliari, ovviamente senza domicilio quindi viene liberato semplicemente,poi diventa giuseppe verdi ruba una moto e per magia diviene luigi bianchi ecco non pensereste che al 4 reato si sentirebbe un pò immune? un italiano è sempre riconducibile a nome cognome e c.f . Una volta preso è condannabile, che per quanto poco sia in italia è già qualcosa, figuriamoci l'immunità totale...questo punto, non è un invenzione dei media o una mia paranoia, ma la difficoltà che la magistratura sta evidenziando (tra le altre cose). Di fatto i processi sono bloccati anche per questo...

3 bè diamine, mi aspetto più rispetto da parte di un irregolare e più polso duro se a commettere crimini sia un'irregolare. Forse qui è davvero un'eccesso di moralità da parte mia, ma se entro in un treno senza biglietto me ne sto buono e non posso pretendere più diritti di chi ha pagato il biglietto elementare, no? non posso lamentarmi che casomai devo stare in piedi, no?
Non stiamo parlando di carità, che a quanto pare non neghiamo mai, molto più degli altri stati, ma di crimini...voglio dire non ce l'ho con il povero lavavetri profugo che si fa un "mazzo tanto" per pochi euro, ma con chi mi ferma per strada al grido "fumo fumo" (leggi spacciatore di droga) e mi manda a quel paese se non lo compro...e non è la stampa che mi fa sentire il suo vaffanculo ma le mie orecchie...

4 i politici in italia cavalcano tutto, ma non facciamolo anche noi...che c'entra il PD...

sarò allarmista io, ma da quello che vedo con i mei occhi la misura è colma, e ragazzi, non vedete razzismo nelle mie parole, anzi...che male c'è a dire che voglio polso duro nei confronti dei criminali a maggior ragione se sono irregolari...
come giudicate questa affermazione:
"Ci sono troppi incidenti stradali. Preferirei maggior controlli e pugno duro, a maggior ragione verso chi provoca incidenti senza patente..."

ma se continuiamo questa discussione senza fatti, si continua a dire che i media stanno influenzando, che in realtà nulla è cambiato, l'indulto, la xenofobia e si ritorna ai luoghi comuni...e dai luoghi comuni nascono i razzismi...

Pausania
Inviato: 2/11/2007 20:20  Aggiornato: 2/11/2007 20:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Commenti liberi- rumeni
Linucs Citazione:
Se stiamo a fare il conto delle notizie "che non finiscono sui giornali" facciamo notte, a partire dai "jobless youths" del Guardian.

Infatti noi facciamo il conto di quelle poche che sui giornali ci finiscono, occupando inevitabilmente lo spazio di altre notizie che magari sarebbero più interessanti per il lettore.


Grunt Citazione:
NOn so dove vivete voi, ma io a Roma li vedo infastidire con arroganza in pieno giorno. Non oso immaginare di notte.

Pensa che da dove vengo io è l'idea esatta del romano “tipico”...
Invece dove vivo adesso questa è la descrizione precisa che fanno degli italiani...
Tanto per dire...


Citazione:
Un gruppo di immigrati rumeni, polacchi (ma a me cosa importa) era già ubriaco a fare battute volgari sulle passanti guardando con aria di sfida...

A parte che dalle mie parti ti direbbero che si sono semplicemente adattati ai costumi locali della città; a parte il fatto che – ancora – dove vivo adesso è esattamente quello che si aspettano dagli italiani quando vengono in vacanza; mi chiedo cosa sia un “gruppo di immigrati rumeni, polacchi”... nel senso che per te erano rumeni o polacchi o una di quelle robe là dell'est? Immagino tu li abbia notati dalla lingua, peccato che polacco e rumeno si somiglino circa come l'italiano e lo slovacco. Non che importi, va bene non andare troppo per il sottile, ma magari prima di giudicare e affibbiare mettere tutti insieme, proviamo a fare almeno delle distinzioni minime.


Citazione:
se temo complotti a questo punto perchè farmi la carta d'identità, perchè il codice fiscale?

Infatti, è quello di cui dovremmo parlare sul serio, non di cronaca nera.


Citazione:
io, cittadino italiano incensurato, ho dovuto registrare le mie impronte digitali per poter fare la carta d'identita.

Eh?!? A me non risulta. Ma ho fatto la CdI due anni fa, magari le leggi sono cambiate nel frattempo.


Citazione:
se per voi non è un problema convinvere con persone che di fatto non esistono per me lo è

Eh ci credo... hai provato con uno bravo?


Citazione:
come giudicate questa affermazione:
"Ci sono troppi incidenti stradali. Preferirei maggior controlli e pugno duro, a maggior ragione verso chi provoca incidenti senza patente..."

Semplice: quanti sono gli incidenti provocati da gente senza patente, rispetto agli altri, magari a quelli che accadono in città nelle ore di punta? Così almeno capiamo se abbiamo davvero un'emergenza di “guidatori senza patente” oppure se è una gran balla per tenere le menti occupate.

EdGreen
Inviato: 2/11/2007 20:34  Aggiornato: 2/11/2007 20:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/1/2006
Da:
Inviati: 131
 Re: Commenti liberi - rumeni
Credo che la più cieca xenofobia sia alle porte. E gli stati "ringraziano", dal momento che gli si fa un gran favore ad individuare la violenza nell'immigrato di turno, anzichè chiedersi se i "flussi migratori" tanto discussi non siano frutto di precise pianificazioni e di studiati esperimenti sociali. by Florizel

Voi presupponete un controllo che non esiste.Nessuno controlla l'immigrazione e i flussi.Tutto avviene nel caos e i pochi tentativi fatti per regolarli funzionano male.E' un fenomeno talmente vasto e su scala globale, che anche disponendo di un potere dittatoriale, il controllo sarebbe poco efficiente.

Citazione:
Ciò che non ti uccide, ti rende più forte ( Nietzsche )
soleluna
Inviato: 2/11/2007 20:53  Aggiornato: 2/11/2007 20:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Commenti liberi
Gunt
benvenuto

Citazione:
Ma voi non le vedete le prostitute nude alle 10 di mattina in strade non proprio periferiche (bologna)? 10 anni fa ero lo stesso? sono i media a farmele vedere?


Può darsi sia aumentata la domanda?

Citazione:
persone che di fatto non esistono


Cioè?

Citazione:
non immaginereste che qualche mario rossi che ruba una macchina, viene rilasciato agli arresti domiciliari, ovviamente senza domicilio


Errato. Per poter accedere alle misure di custodia alternative al carcere, così come si configura un arresto domiciliare, è indispensabile avere un domicilio.

Citazione:
- mi aspetto più rispetto da parte di un irregolare e più polso duro se a commettere crimini sia un'irregolare.

- lo straniero che commette atti criminali, per me, va contrastato come ed anzi di più di un'italiano.


Come già chiestoti da Florizel :"Perchè? Perchè "anzi di più", intendo."

Forse ti è sfuggito l'intervento di MC post delle 16.12 in cui dice:

"gli stranieri servono a far dimenticare agli italiani i loro diritti.
Gli italiani smettono di chiedere una vita dignitosa per se' stessi per lamentarsi del numero degli illegali, spostando la colpa verso di loro per le mancanze della societa' (governativa, statale... strutturale insomma).
Il meccanismo potrebbe essere riassunto in :
- nello stare attento al fatto che cio' che mi e' dovuto non sia dato ad altri, magari stranieri
- mi lascio soddisfare dal fatto che neanche lui percepisca niente, e "richiedere per me" passa in secondo piano (se poi ogni 5 minuti mi descrivono l'extracomunitario come un barbaro assassino il sentimento diventa odio...)."


Citazione:
come giudicate questa affermazione: "Ci sono troppi incidenti stradali. Preferirei maggior controlli e pugno duro


Ci sono esperimenti nel senso contrario al maggior controllo come puoi leggere in questo tread , pensa tu pare pure funzionino

Citazione:
ma se continuiamo questa discussione senza fatti, si continua a dire che i media stanno influenzando, che in realtà nulla è cambiato, l'indulto, la xenofobia e si ritorna ai luoghi comuni...e dai luoghi comuni nascono i razzismi...


come ha evidenziato Pausania nel post delle 22.25 di ieri non è sempre come appare questa tanto reiterata realtà o questi reclamati fatti.

Pat

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
Bambooboy
Inviato: 2/11/2007 21:57  Aggiornato: 2/11/2007 22:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi
2/11/2007 zona roma...link

"Una vera e propria "spedizione punitiva" quella compiuta in serata da circa dieci persone che, con il volto coperto da caschi o passamontagna, hanno aggredito a bastonate quattro romeni nel parcheggio del centro commerciale Lidl di via Casilina. Tre degli stranieri sono rimasti feriti, uno di essi è in condizioni più gravi."

perchè a furia di tollerare i razzisti invece che spingerli a faccia in giu' nella loro stessa merda...poi le cose succedono. ma, tanto, han solo "parlato", espresso "un'opinione". fatto notare un senso di "fastidio". e moralmente son così innocenti e simpatici.
puah!


-----------------------------------
Citazione:
Voi presupponete un controllo che non esiste.Nessuno controlla l'immigrazione e i flussi.Tutto avviene nel caos e i pochi tentativi fatti per regolarli funzionano male.E' un fenomeno talmente vasto e su scala globale, che anche disponendo di un potere dittatoriale, il controllo sarebbe poco efficiente.


edgreen, ti quoto al 100%
-----------------------------------------------
Citazione:
se per voi non è un problema convinvere con persone che di fatto non esistono per me lo è.

pensa un po'...per me è un problema convivere con gente che la pensa come te. come la mettiamo?

Citazione:
più polso duro se a commettere crimini sia un'irregolare.

irregolare? irregolare di cosa? chi ha deciso che uno è "regolare" o "irregolare"? evvai con un'altra bella legislazione speciale!!! una volta son i "terroristi", un'altra gli "irregolari"...pensa te che qualche anno fa la legislazione speciale qualcuno l'aveva già fatta e messa in opera: all'epoca gli irregolari di turno eran ebrei, zingari, comunisti, omosessuali, etc etc.
-----------------------------------------

bandit
Inviato: 2/11/2007 22:14  Aggiornato: 2/11/2007 22:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 28/11/2005
Da:
Inviati: 1649
 Re: Commenti liberi
"Voi presupponete un controllo che non esiste.Nessuno controlla l'immigrazione e i flussi.Tutto avviene nel caos e i pochi tentativi fatti per regolarli funzionano male.E' un fenomeno talmente vasto e su scala globale, che anche disponendo di un potere dittatoriale, il controllo sarebbe poco efficiente."
++++++++++
non è proprio così Edgreen..altri paesi sanno controllare eccome

florizel
Inviato: 2/11/2007 22:16  Aggiornato: 2/11/2007 22:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi
guntCitazione:
forse non riesco proprio a spiegarmi


Forse il problema è che non riesci proprio a "capirti"?

Perchè, se dei media non te ne frega, se essi non riescono ad imprimere su di te le loro subdole teorie, devi esserti fatto una tua idea di quella arroganza che cresce in maniera esponenziale.

Dovresti chiederti se quello che vedi nelle città non sia che l'effetto VISIBILE di cause non prese in esame, ma anche dall'abitudine a definire "tranquillità" la nostra già fragile e precaria esistenza, che si sente minacciata soprattutto quando, guarda un po', uno che NON suda come noi, uno che non "lavora" come noi, uno che non "vive" come noi, (uno che "non paga le tasse", o il "biglietto", come dici te ), cioè un "irregolare", commette quello che magari ha già commesso un "cittadino" della repubblica italiana.

Citazione:
mi aspetto più rispetto da parte di un irregolare e più polso duro se a commettere crimini sia un'irregolare. Forse qui è davvero un'eccesso di moralità da parte mia


No, io direi che si tratta di a-moralità. O di "moralismo". Falso.
Perchè, ad esempio, vivi in uno stato che, per tutelare la TUA tranquillità, affibbia 16 ANNI DI CARCERE ad uno che spacca una vetrina, e la stessa pena a una che ammazza il figlio.

Ti senti più tranquillo, ora?

Citazione:
voglio dire non ce l'ho con il povero lavavetri profugo che si fa un "mazzo tanto" per pochi euro, ma con chi mi ferma per strada al grido "fumo fumo"


Giustissimo, ma prova a riflettere dentro quali narici vanno a finire migliaia e migliaia di euro di stipendi pagati anche da te...
E perchè mai lo stato italiano non legalizza l'uso della marijuana.

A proposito, Aldo Bianzino non ti dice nulla circa il tanto invocato "polso duro"?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 2/11/2007 22:28  Aggiornato: 2/11/2007 22:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - rumeni
Ed GreenCitazione:
Voi presupponete un controllo che non esiste.Nessuno controlla l'immigrazione e i flussi.


Spero tu abbia capito che non mi riferisco all'ipotesi che uno stato PAGHI materialmente degli immigrati per far loro attraversare l'Adriatico su pezzi di legno marcio (poichè sono questi ultimi a pagare degli italianissimi sciacalli), ma alle condizioni in cui versano nel loro paese d'appartenenza. Che sono la conseguenza di condizioni economiche e sociali che, come tu stesso affermi, si manifestano su scala globale.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
florizel
Inviato: 2/11/2007 22:49  Aggiornato: 2/11/2007 22:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Quando la "scienza" non è altro che delirio di onnipotenza.

"...i dieci esperimenti terribili"

"Ma quale è stata la conclusione dell'esperimento della Human Research Unit? Semplice: "Lo stress estremo danneggia l'abilità cognitiva"."

Unire i puntini...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Halo1367
Inviato: 2/11/2007 23:49  Aggiornato: 2/11/2007 23:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/6/2006
Da: Bengodi
Inviati: 174
 Re: Commenti liberi
Sarei allibito, se solo riuscissi a smettere di ridere...

http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/esteri/classifica-cospirazioni/classifica-cospirazioni/classifica-cospirazioni.html

Un poco di quello e un poco di questo e il pasto avvelenato per il povero lettore è servito. Qualche verità condita con chiare bugie metropolitane e la ricetta è già completa.
Una sbobba, ma la maggioranza sarà sempre pronta a fare indigestione.

Dormi, cittadino contribuente e consumatore.
Non ti svegliare nè ora nè mai.

Eppure qualche cosa di nuovo c'è.

Un nuovo impegno mediatico a ridicolizzare/sminuire quei pochi che cercano di capire ragionando con le proprie cellule grigie.
Un nuovo impegno, come dicevo in un post più sopra, da parte di gruppi economici e intelettuali che fanno da "cavalieri serventi", davvero portato avanti con impegno rinnovato e deciso.

Che stia cambiando qualche cosa nella percezione che di certi fatti ha la gente comune che richiede interventi di questo (e di altro) tipo?

"Voi lasciatemi battere e controllare la moneta di una nazione e a me non interesserà chi ne faccia le leggi".
Nathan Rothschild, 1791
redna
Inviato: 3/11/2007 0:09  Aggiornato: 3/11/2007 0:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Visto che i quotidiani nostrani non dicono ancora nulla, in prima pagina su le figaro.fr c'è questo articolo dello ore 22,14:
La Rice citata a comparire in un affare di spionaggio
Il segretario si stato e parecchi alti rappresentati di informazione americani devono spiegare i loro legami con le lobby pro-israeliane.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
baciccio
Inviato: 3/11/2007 4:00  Aggiornato: 3/11/2007 4:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Per una riflessione, su una questione che riguarda proprio tutti noi, propongo lo stralcio di un articolo di quattro anni fa pubblicato su L’Avvenire.
Oggi come ci è dato di constatare il progetto è entrato in fase di attuazione. baciccio.


ZINGARI NEO-CITTADINI D'EUROPA

07.07.2003
Un popolo. E non dei minori. Quattro volte gli sloveni, il doppio degli irlandesi, più degli austriaci, tanti quanti gli svedesi. Sono i nove milioni di zingari sparsi per l'Europa. Nel mondo ce ne sono in tutto diciotto milioni, ma è qui, nel Vecchio Continente, che la loro storia si è accumulata da quando, nel quindicesimo secolo, raggiunsero il suolo europeo provenendo dall'India. Due terzi vivono tutt'ora nei Paesi dell'Europa Orientale, destinati a essere più o meno presto inseriti nell'Unione Europea. Con grandi concentrazioni in Slovacchia, dove sono circa mezzo milione, altrettanti in Ungheria, la Repubblica ceca ne conta trecentomila, quattrocentomila la Serbia, quasi ottocentomila la Bulgaria, tra un milione e un milione e mezzo la Romania. In Macedonia costituiscono il 10 per cento della popolazione. A Occidente sono numerosi in Spagna, Portogallo, Francia. In Italia si stimano intorno ai centomila.
…..Finora non si è riusciti ad andare oltre la proposta dell'assimilazione pura e semplice. E i Rom stessi stentano a mutare. Spesso divisi da dialetti, usanze, attività. Una sola cosa li unisce: la tenacia con cui hanno sempre rivendicato la loro appartenenza culturale. Più alto si è fatto lo scontro con la modernità, più è cresciuto l'auto-apartheid. Per questo è assolutamente richiesto alle istituzioni Ue di individuare nuove forme di approccio a questa che è la maggiore delle minoranze continentali.
….Un'opera paziente, per riconoscere in concreto i loro diritti: alla famiglia allargata, a pratiche economiche consone alla loro antica mobilità, al lavoro artigiano. Alla conoscenza e trasmissione del patrimonio culturale che si definisce nel Romipen, il complesso delle specificità Ròmani: la lingua, gli usi, le consuetudini vitali. Restare zingari ed essere cittadini della nuova Europa. Una sfida per maggioranze e minoranze. Consapevoli, tutti, che nell'integrazione degli zingari si gioca la credibilità dell'Europa delle culture. Attenta alle vecchie minoranze (baschi, normanni, cimbri, catalani, zingari o quant'altri) ma altrettanto alle nuove minoranze che si vengono insediando con l'immigrazione di popoli d'altre provenienze. Un secolo fa, Gandhi ebbe a dire che uno Stato si giudica da come tratta le minoranze. L'Unione Europea, sempre più estesa nel continente, è davanti al giudizio del mondo.
Autore: Ulderico Bernardi
Fonte: Avvenire

fantozzi
Inviato: 3/11/2007 10:14  Aggiornato: 3/11/2007 10:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/12/2005
Da: non da qui
Inviati: 154
 Re: Commenti liberi
Mah, cosa altro potrei mai aggiungere a tutto quello che e stato detto e scritto?
Una domanda:in un qualunque caso di assassinio chi e il più colpevole il mandante o l'esecutore materiale?
Se e il mandante allora in prigione devo finire Rutelli(ex sindaco)Veltroni (il sindaco) Berlusconi(ex premier) Prodi(dicono che e l'attuale premier ma e un altro discorso) per aver permesso in tutti questi anni il proliferare di campi in giro per la città eterna(ricordate il Casilino 700?).
Ma se uno vive in quelle condizioni come caxxo volete che si comporti?Come può il sindaco della capitale più sicura d'Europa a permettere che ci sia anche un solo essere umano in quelle condizioni?.
E non parlo solo di tzigani dei campi nomadi(manco fosse Palestina)ma anche di chi abita a Tor Bella Monaca,ai ponti del Laurentino?

Detto ciò non voglio assolutamente scusare il tzigano che a commesso l'omicidio ma solo semplicemente che con lui adesso fanno i loro porci comodi.Sara il Bin Laden vostro.


P.S. La stampa rumena sta aggiornando le notizie e detto frà noi mi sembra più informata.

il problema dell'umanita e che gli stupidi sono strasiguri di sè,mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
-bertrand russell-
florizel
Inviato: 3/11/2007 11:02  Aggiornato: 3/11/2007 11:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - rumeni
Scusate, avete provato a capire perchè l'equazione ZINGARI = RUMENI è definitivamente accettata (e fatta accettare?) come verità assoluta?

Intanto, per chi volesse capirci qualcosa di più, qui c'è il testo del "DECRETO-LEGGE 1 Novembre 2007, n. 181 Disposizioni urgenti in materia di allontanamento dal territorio nazionale per esigenze di pubblica sicurezza".

Eloquente la modifica apportata al comma 5.

> c) al comma 5 le parole: "possono essere allontanati solo per motivi di pubblica sicurezza che mettano a repentaglio la sicurezza dello Stato," sono sostituite dalle seguenti: "possono essere allontanati solo per motivi di sicurezza dello Stato e per motivi imperativi di pubblica sicurezza".

Perchè, si sa, "lo stato siamo tutti noi".

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
gunt
Inviato: 3/11/2007 12:29  Aggiornato: 3/11/2007 12:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2007
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi
Caro florizel
continuiamo a non capirci...io mi capisco bene, tu non mi sembra che abbia chiaro il mio pensiero...

il mio punto è
che l'aumento e l'imbarbarimento della criminalità è evidente e non è semplicemente un'invenzione dei media . Il problema degli irregolari "immuni" in quanto inesistenti è un problema reale. IL problema che noi siamo "bigotti" fino a quando non succede qualcosa di eclatante è un problema reale (qui si, c'entrano i media).

adesso, se vogliamo "filosofeggiare" come se fossimo al bar è colpa del governo (passato-presente e fututo)? è colpa della classe dirigente che ha bisogno della criminalità? è colpa di un piano segreto per farci avere tutti paura? è copa delle forze dell'ordine?
c'è un complotto... (hanno preso il loro Bin Laden, molto divertente ;) tutto può essere....è innegabile che ci sia alla base una politica errata (volutamente? può essere)

ma qualsiasi delle tue affermazione non risolve il mio punto, ed anzi va a finire che ci si allontani dalla questione reale (come sta accadendo) e poi arrivano gli idioti che organizzano ronde, ovviamente verso i più deboli...
non per niente già adesso leggo dell'equazione straniero=criminale, rumeno=zingaro, ma più ci si allontana dal problema reale per fare sociologia o filosofia spicciola, più si innescheranno (purtoppo) spirali d'odio...

lo so che è una situazione che fa comodo a qualcuno (forse molti)....
lo so perchè non si vuole legalizzare la droga leggera (e non per gli immigrati irregolari, ma perchè non si intacchi il fatturato della mafia, ma anche per non intoccare il fatturato delle comunità di recupero a mio avviso), lo so che i media italiani dall'entrata in campo (nelle tv) di berlusconi sono diventate telenovele...ricordo ancora l'ondata di rapine in villa prima delle elezioni di qualche anno fa che per magia scomapare con la vittoria di forza italia...ma solo dai media...è vero...

ma tu dove abiti? hai mai provato a girare da solo di sera? la tua ragazza? i tuoi amici? questi sono i miei "media"...e non parlare di falso moralismo con me perchè non mi conosci...

un saluto

redna
Inviato: 3/11/2007 13:35  Aggiornato: 3/11/2007 13:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
gunt
cito-
4 i politici in italia cavalcano tutto, ma non facciamolo anche noi...che c'entra il PD...
---

Infatti mi chiedo: se i poltici italiano italiani cavalcano tutto dovrebbe c'entrare qualcosa anche il PD??? o no????
O il PD rimane un'entità aliena? Non è in italia?

cito-
ma se continuiamo questa discussione senza fatti,si continua a dire che i media stanno influenzando, che in realtà nulla è cambiato......
---
Quali sarebberero i fatti che occorre tenere in considerazione?
Visto che: i media non influenzano, che tutto è cambiato, e che dai...luoghi comuni nascono i razzismi?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
florizel
Inviato: 3/11/2007 14:49  Aggiornato: 3/11/2007 14:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - rumeni
Citazione:
se vogliamo "filosofeggiare" come se fossimo al bar è colpa del governo


gunt, al bar non ho mai visto nessuno filosofeggiare, ma solo ingurgitare, insieme a svariate sostanze liquide, anche i "luoghi comuni", quelli si, dell'informazione ufficiale.

Infatti, io non avevo affermato che l'imbarbarimento è un'invenzione dei media, ma ti suggerivo di valutare il fatto che i media si limitano a riportarne gli EFFETTI, non indagando sulle cause e, anzi, intervenendo con subdole generalizzazioni sulla loro eventuale ricerca.

Dici che i media non c’entrano con la criminalità, e siamo d’accordo, ma poi definisci “bigotti” chi si pone il problema di scremarne le notizie da tutta una serie di dirottamenti.

Qui il problema è semplice: è stato arrestato il presunto colpevole della morte e dello stupro di una donna, ed è iniziata una “caccia all’immigrato” piuttosto che una caccia allo stupratore. Dico “presunto” perché nessun processo ne ha ancora accertato la colpevolezza.

La cosa sta assumendo proporzioni che vanno oltre l’ambito giudiziario, e si può ancora capire se uno stato rinvia il colpevole nel suo stato di provenienza.

Ma scatenare un odio generalizzato per tutti gli extracomunitari e continuare a promuoverne l’integrazione mi pare abbia altri intenti, riportare fatti con lo scopo di identificare nei “rumeni” (tra l’altro impropriamente definiti “rom”) o nei clandestini l’origine di tutti i nostri “mali sociali”, e bersi tutto questo come verità assoluta, mi pare un chiaro segno di credito dato ai media, oltre che man forte alle menzogne delle istituzioni.

Ti avevo chiesto perché, secondo te, un “irregolare” debba essere punito PIU’ di un “normale” cittadino, e non hai risposto, se non con dei generici dogmi.

Citazione:
è colpa di un piano segreto per farci avere tutti paura?


Non hai idea di come possa essere veritiera questa tua ironica domanda.

Il problema è che ti dài anche delle risposte senza soffermarti sulla loro veridicità:

> hanno preso il loro Bin Laden

> poi arrivano gli idioti che organizzano ronde, ovviamente verso i più deboli...

> equazione straniero=criminale, rumeno=zingaro

> perchè non si vuole legalizzare la droga leggera

Sono affermazioni importanti e necessarie. Perciò dicevo che "non ti capisci".

Citazione:
ma tu dove abiti? hai mai provato a girare da solo di sera? la tua ragazza? i tuoi amici? questi sono i miei "media"...e non parlare di falso moralismo con me perchè non mi conosci...


Mi spiace tu l’abbia percepita in questo modo, la mia non era un’offesa, ma la considerazione circa un’opinione che non condivido, quella che definisce “eccesso di moralità” una pena che dovrebbe essere “maggiore” per un rumeno rispetto a quella che si impartirebbe ad un “italiano” in regola coi documenti. E non se ne capisce ancora il motivo.

Abito in una delle città più violente d’Italia, e la sera evito di frequentare zone a rischio, è ovvio.
Ed essendo una donna, la mia preoccupazione è doppia, perché al rischio di una rapina si aggiunge quella di uno stupro, cosa già accaduta in pieno centro, e poco pubblicizzata perché i colpevoli, guarda un po’, NON erano immigrati, né clandestini.

Eppure, io non mi limito ad “osservare”, anche se facendolo mi darei ALMENO l’illusione di dare un nome ed un volto ai criminali di turno in agguato dietro ad ogni vicolo. Un’illusione che viene troppo comodo agli altri responsabili di tutto questo.

Ricambio il saluto.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Pyter
Inviato: 3/11/2007 14:51  Aggiornato: 3/11/2007 14:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
gunt:
ma tu dove abiti?

Io personalmente nell'Isola Che Non C'è.
Fino a due giorni fa io con i miei "media" pensavamo di essere al sicuro,
ma gli altri media ci hanno finalmente aperto gli occhi.

isola che vai, notizie che trovi

Guardiamolo come bicchiere mezzo pieno...magari se si eliminano tra di loro...io potrò continuare a uscire con i "media".

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
redna
Inviato: 3/11/2007 15:29  Aggiornato: 3/11/2007 15:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Pyter

dare le coordinate per trovare località denominata: Manasuddas.

Pare sia una località del tutto aliena....a certo tipo di informazione!!!

In continente non corre voce di siffatti argomenti ...suppongo trattasi di certi....luoghi comuni.

In continente è nota solo la località: arcore.
Non fa parte dei luoghi comuni, ma è un comune a parte retto,eccezionalmente, da un re.
Siccome ha comprato anche i media, in continente siamo fritti.
Restano solo le isole ad avere accesso all'informazione.
Prima che vengano comprate anche le isole PER INTERO.

Teniamo presente che il re ha bevuto l'amaro calice.
Tutto intero, o solo metà?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
cherubino
Inviato: 3/11/2007 18:18  Aggiornato: 3/11/2007 18:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Commenti liberi
Citazione:
c'è un complotto...

CERTEZZA DELLA PENA E PROCESSI PER DIRETTISSIMA!!
Sono l'unico mezzo per evitare questo.

Pyter
Inviato: 3/11/2007 18:48  Aggiornato: 3/11/2007 18:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
redna:
Pare sia una località del tutto aliena....a certo tipo di informazione!!!


IL POZZO E IL PENDOLO

L'APPUNTAMENTO

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
shm
Inviato: 3/11/2007 19:17  Aggiornato: 3/11/2007 19:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/8/2007
Da: perugia
Inviati: 1802
 Re: Commenti liberi
“The trade center started life as a giant money loser, running annual deficits of $10 million to $15 million.”

“THE LEASE HAS AN ALL IMPORTANT ESCAPE CLAUSE: IF THE BUILDINGS ARE STRUCK BY "AN ACT OF TERRORISM," THE NEW OWNERS' OBLIGATIONS UNDER THE LEASE ARE VOID”

Montare le impalcature per lo smantellamento dell'amianto costava 2,3 miliardi di dollari, poi c'era lo smantellamento... e lo smontaggio!

Obbligo principale di Silverstein, bonificare l'amianto.
Costo 200.000.000 di dollari!

Che affare voleva fare?

Un mese e mezzo dopo la presa del controllo, il 9/11 le torri vengono demolite.

http://bugietotali.blogspot.com/2007/11/silverstein-24072001-pessimo-affare-911.html

“Se un ebreo ortodosso mi considera "immondo" o mi saluta per primo per non dover essere costretto a rispondere al mio saluto, la cosa non preoccupa più di tanto.” (John)
9/11 anomalies
redna
Inviato: 3/11/2007 19:18  Aggiornato: 3/11/2007 19:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
cherubino
mi fa un po senso questo articolo, anzi lo trovo disgustoso (per questo,fose, è apparso su il giornale...)
Certo che arrivare a dire : mandiamogli delle donne così si divertono, la dice lunga sulla cultura del luogo....cultura che ha avuto anche dei buoni sindaci di leghista memoria e in più anche delle 'esternazioni' fuori luogo.....
Ed è ora che si finisca la storia del ricco nord-est.
La ricchezza va e viene, ora è arrivata, ma sta andandosene....
E oltre ai soldi non c'è più nulla....

Cosa sappiamo dell'accaduto?.Solo che erano extracomunitari gli assassini
E le motivazioni? E il movente?
E lo stato che cosa doveva dire ???
Si vuole arrivare al linciaggio, a farsi giustizia da soli oppure si vuole arrivare alla tanto 'sognata' pena di morte???

Pyter
almeno in sardegna c'è ancora chi aspetta l'esito delle indagini prima di arrivare a certe amenità.

PS-sul lefigaro.fr c'è ancora la notizia che la Rice deve comparire per un affare di spionaggio, anche se non in prima pagina.
Da noi??? avete visto qualcosa???

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Freeman
Inviato: 3/11/2007 20:29  Aggiornato: 3/11/2007 20:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Commenti liberi - Al TG1 classifica dei complotti.
Al TG1 stasera (minuto 21:15 circa), ho sentito al volo una "notizia" che parlava di una classifica dei complotti in ordine di "credibilità" (stilata dalla rivista Wired): indovinate cosa c'era al primo posto? L'11 settembre, che sarebbe stato "addirittura progettato dalla Casa Bianca"; seguono l'assassinio di Lady D da parte dei servizi segreti inglesi, e il fatto che l'economia mondiale sia "nelle mani degli ebrei" (perché, le banche che controllano tutte le principali banche mondiali sono palestinesi? Rockefeller, Rothschild, Warburg, GoldmanSachs non sono banche ebree e non controllano di fatto l'economia globale...? e allora sta la "teoria del complotto" è verosimile o no?).
Con sorriso beffardo, il "giornalista" (ormai le sole virgolette non bastano più...) esordisce: "Credete che l'uomo non sia mai arrivato sulla luna, che Osama bin Laden sia un bravo ragazzo, o che Lady D una vittima della regina Elisabetta? Bene, da New York, Dino Cervi vi invita al club del complotto".
Invece io ti invito a cambiare professione, per quel che può valere.

E' bello rimestare nel torbido, mettendo insieme tutto, così da confondere le acque: i rettiliani insieme al signoraggio, l'11 settembre insieme a Lady D, il moon hoax assieme agli Illuminati, così diventa tutto un gran mare di melma indistinguibile.
E il 95% degli italiani, che ritiene di essere "informato" dai TG e dai signori che comandano e filtrano l'informazione ufficiale, si sentono subito rassicurati e cambiano canale per vedere Fazio o l'anticipo del sabato di campionato.
Umanità senza speranza.

P.S.: ho visto solo oggi che c'è stato un attacco squadrista ad un rumeno, lo hanno ridotto male.
La notizia viene riportata dagli stessi "media-faccia-di-culo" che per tre giorni hanno battuto la grancassa del "dagli al rumeno", e adesso si meravigliano se qualcuno ha deciso, ben sobillato, e certo del "sostegno" morale del popolo bue, di passare alle vie di fatto.

Che vomito, e pensare che da ragazzo sognavo di fare il giornalista -.-'
La TV di oggi è quanto più vicino allo schermo del Grande Fratello di Orwell che si possa immaginare nella realtà.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
javaseth
Inviato: 3/11/2007 21:36  Aggiornato: 3/11/2007 21:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/3/2006
Da:
Inviati: 1182
 Re: Commenti liberi
Citazione:
PS-sul lefigaro.fr c'è ancora la notizia che la Rice deve comparire per un affare di spionaggio, anche se non in prima pagina.
Da noi??? avete visto qualcosa???


Su Haaretz invece è in prima pagina, loro possono parlare tranquillamente della "Lobby".

Infatti si tratta del caso di spionaggio che coinvolge l'AIPAC, ovvero, la lobby...

AIPAC trial judge okays defense to subpoena Rice and Hadley
The United States judge presiding over the trial of two former staffers of a pro-Israel lobby who are accused of giving Israel classified information approved Friday subpoenas for top U.S. officials, including Secretary of State Condoleezza Rice and National Security Advisor Stephen Hadley.

Continua..

Ciao
-javaseth

"..io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe"
neoprog
Inviato: 3/11/2007 21:49  Aggiornato: 3/11/2007 21:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 21/1/2006
Da:
Inviati: 422
 Re: Commenti liberi

D'you know that one day
We will turn the world upside down
D'you know that one day
We will clean the world inside out
florizel
Inviato: 4/11/2007 1:12  Aggiornato: 4/11/2007 1:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi- Guidonia, spara da balcone.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Freeman
Inviato: 4/11/2007 1:41  Aggiornato: 4/11/2007 1:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Commenti liberi- Guidonia, spara da balcone.
Citazione:
Storie di ordinaria follia.

Una persona è morta e altre otto sono rimaste ferite dopo che un uomo, ex tiratore scelto dell'esercito, ha cominciato a sparare dal suo balcone di casa a Guidonia vicino Roma.

Spero gli abbiano controllato i documenti.

Possibile che non sia un romeno? Strano...

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 2:24  Aggiornato: 4/11/2007 2:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi- Guidonia, spara da balcone.
Citazione:
Una persona è morta e altre otto sono rimaste ferite dopo che un uomo, ex tiratore scelto dell'esercito, ha cominciato a sparare dal suo balcone di casa a Guidonia vicino Roma.


basta!!! ci vogliono leggi speciali!!!
piu' potere ai prefetti, ai sindaci, alla polizia!!!!
certa gente [ i tiratori scelti! ] vanno cacciati dall'italia!!!!
sono un pericolo!!!
Amato intervieni!!!! Veltroni, Cofferati, Moratti intervenite! sgomberate le caserme! cacciateli!!!
ronde, cortei e spedizioni punitive ecco cosa ci vuole!!!!

mhuhauhuahahhahahahahahahah


"il comandante provinciale dei carabinieri Vittorio Tomasone: "Per quello che sappiamo - hanno aggiunto - è una persona senza lavoro, che ha maturato insoddisfazione"."link

cioè esser senza lavoro è causa di insoddisfazione. e quindi se sei insoddisfatto....bang bang bang??????
ma allora, anche il "rumeno" era senza lavoro e quindi insoddisfatto e allora....

" In casa, grazie all'esperienza maturata nel genio dell'esercito, aveva sistemato infatti degli ordigni e la polizia per entrare nell'appartamento ha dovuto chiedere l'intervento degli artificieri."
...gatorade everywhere????

Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 2:35  Aggiornato: 4/11/2007 2:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi- Guidonia, spara da balcone.
Pakistan, proclamato stato d'emergenza...
Il generale Musharraf, nel discorso alla nazione,ha spiegato che le misure si sono rivelate necessarie"per completare la transizione alla democrazia"

sarebbe da prenderlo per il culo, per un simile ragionamento...ma c'è stato addirittura chi paventava [ e spaventava ] il gatorade come esplosivo.
che ci si vuol fare: un mondo pazzo con tutto alla rovescia.

il colpo di stato per completare la transizione alla democrazia, è esattamente la stessa logica di bombardare e invadere un paese per esportare la democrazia.

trotzkij
Inviato: 4/11/2007 12:41  Aggiornato: 4/11/2007 12:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 18/9/2006
Da:
Inviati: 3704
 Re: Commenti liberi
Angelina Jolie aderisce al Council on Foreign Relations
Mary Green http://www.people.com/people/article/ 07 giugno 2007

Angelina Jolie ha mostrato il suo lato glamour, ultimamente – camminando sul tappeto rosso da Cannes a Hollywood – ma giovedì è stata pemiata per il suo lavoro filantropico aderendo al Council on Foreign Relations, PEOPLE ha l'esclusiva.
Il prestigioso think tank ha ufficialmente approvato l'adesione di Jolie, aggiungendola a un gruppo i cui membri includono i presidenti Bill Clinton e Jimmy Carter, Diane Sawyer dell'ABC, il Segretario di Stato Condoleezza Rice e il giornalista Tom Brokaw.
All'inizio di quest'anno, Jolie, già Ambasciatrice della buona volontà dell'ONU, è stata nominata e raccomandata per l'adesione al CFR.
"Angelina Jolie è riuscita nel suo campo e ha dimostrato seri interessi nelle questioni come il Darfur, l'educazione internazionale e i rifugiati", dice Lisa Shields, vicepresidente delle comunicazioni del CFR. "Così, il suo profilo si adatta assai bene con altri giovani professionisti selezionati come prossima generazione di leader nella politica estera."
Nel nuovo numero di Esquire, Jolie dice che vuole essere ricordata per il suo lavoro umanitario, non perché attrice. "Quando morirò, vorrei essere ricordata come attrice? No." Ha detto alla rivista. "Recentemente ho una colonna pubblicata in un quotidiano e alla fine non si dirà che io ero un attrice. Si dirà che io ero Ambasciatrice della buona volontà dell'ONU – tutto qui. E ne sono veramente orgogliosa."
Per Jolie, la sua adesione al CFR è un altro grande passo nella via che iniziò nel 2001, quando aderì per la pria volta all'agenzia dei rifugiati delle Nazioni Unite, dopo aver visitato la Cambogia mentre girava Tomb Raider, il paese dove adottò il suo primo figlio, Maddox. Da allora, Jolie ha visitato campi profughi in 30 paesi, e adottato due altri bambini, Zahara, di 2 anni, dell'Etiopia e Pax Thien, 3 anni, del Vietnam. Lei e il suo fidanzato Brad Pitt hanno anche una figlia di 1 anno, Shiloh.

Traduzione di Alessandro Lattanzio
http://www.aurora03.da.ru/
http://sitoaurora.altervista.org/
http://xoomer.virgilio.it/aurorafile/

I complotti non esistono, ... tranne quando ci sono
blackhawk
Inviato: 4/11/2007 13:32  Aggiornato: 4/11/2007 13:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"Ma se uno vive in quelle condizioni come caxxo volete che si comporti?Come può il sindaco della capitale più sicura d'Europa a permettere che ci sia anche un solo essere umano in quelle condizioni?."

Innanzitutto impedendo che vengano in Italia immigrati non collocabili in ambito lavorativo. Secondo sgomberando tutte le baraccopoli che sono un ritrovo di persone quantomeno poco raccomandabili. Terzo mandando via chi non ha documenti in regola ed un posto di lavoro. Quarto rimpatriando chiunque gia in regola commetta atti socialmente pericolosi(anche un solo scippo). Quinto, non ultimo, levare dalla testa di molti italiani questo buonismo per cui è colpa nostra se qualche poveretto immigrato decide di violentare ed ammazzare qualcuno. In italia di pazzi e delinquenti ne abbiamo gia abbastanza, non ce ne servono altri di importazione.
Cosi facendo, si risolverebbe il problema della sicurezza di noi italiani e si farebbe in modo che gli immigrati onesti lavoratori possano integrarsi e lavorare come delle persone normali.....senza essere malvisti solo per la la loro nazionalità. Invece, ora come ora, abbiamo importato gli elementi peggiori della Romania....già ampiamente conosciuti dalla loro polizia. Guarda caso questi signori si guardano bene di compiere simili reati nella loro patria....ben sapendo che là ti mettono in gabbia e buttano via la chiave.....qui invece...tutti ben sappiamo come vanno le cose.

Freeman
Inviato: 4/11/2007 16:09  Aggiornato: 4/11/2007 16:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
blackhawk, come fai a mettere insieme logicamente due frasi come queste?
Citazione:
In italia di pazzi e delinquenti ne abbiamo gia abbastanza, non ce ne servono altri di importazione.
Cosi facendo, si risolverebbe il problema della sicurezza di noi italiani

Cioè, in Italia siamo pieni di delinquenti, ma se butti fuori la (piccola) percentuale di delinquenti immigrati, avremo risolto il problema della sicurezza.
Ho capito bene?

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
blackhawk
Inviato: 4/11/2007 16:38  Aggiornato: 4/11/2007 16:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Molto abile nel rigirare la frittata.......però non so dove vuoi arrivare sinceramente. Ho detto che se buttiamo fuori chi non ha il diritto di stare qui risolveremmo il problema legato alla delinquenza degli immigrati(che poi sia una piccola percentuale lo dici tu.....dato che le statistiche parlano chiaro in senso opposto......), non certo che automaticamente si risolverebbe il problema della delinquenza in toto. Per favore evitiamo di attaccarci a piccoli errori di scrittura.........

Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 16:53  Aggiornato: 4/11/2007 16:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
ma i rumeni hanno tutto il diritto di strare qui, visto che - grazie alle pressioni dell'america che aveva bisogno di una NATO allargata ad EST, per tener sotto pressione la Russia - i nostri dipendenti han preso ordini da washington, ed han allargato la la Comunità Europea ad un sacco di paesi [ e quindi li han cooptati nella Nato...alla quale tra l'altro son riusciti pure a cambiare impostazione: da difensiva del territorio europeo, ad "offessinva/polizia internazionale" in qualsiasi parte del globo....sempre per far piacere ai neocon americani ].

per cui, se i rumeni ti stan tanto sulle palle, prenditela coi i neocon americani e con i loro lacchè europei.

poi, perchè prendersela solo coi rumeni? a casa anche i marocchini e i cinesi. a casa i polacchi e i russi. a casa i peruviani, i nigeriani, i congolesi, gli australiani, gli spagnoli, i francesi, i messicani, gli svizzeri, gli inglesi e gli americani! scio'!!!! via tutti!!!! qua siam in italia e vogliam solo italiani!!!! e se non sei itaiano...già sei un po' mezzo criminale! se poi non hai un lavoro...ahi ahi ahi!!! in galera!!!!

comunque blackhawk: dovremmo cacciare anche tutti i tiratori scelti italiani vista la loro pericolosità? certo! son delinquenti ingnobili anche quelli! hai visto cosa ha fatto a roma uno di loro"! aaarrrgghhh!!!! gentaglia! altro che la forca! tortura per tutti!!!!

magari, chi ha meno diritto degli altri di stare in mezzo alla gente, sono invece proprio i razzisti.
gente, che si nasconde dietro le parole e che fa schifo anche solo a pensare che esista, di qualunque paese sia.

soleluna
Inviato: 4/11/2007 17:03  Aggiornato: 4/11/2007 17:05
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
blackhawk
Citazione:
.dato che le statistiche parlano chiaro in senso opposto......)


Le statistiche sono una gran bella cosa, il punto è che vanno lette.
Questo per dire che una alta dose di interpretazione viene elaborata sui dati e che gli stessi dipendono molto da fattori vari:come sono campionati, come viene posto il limite per cui si entra o meno in una categoria, lo scopo della ricerca che ci si pone di fare...
...a prescindere dal fatto che dobbiamo intenderci sul termine delinquenza, parliamo di piccoli reati, come copie illegali di cd, di furti in appartamento, di scippi, di tangenti,i di truffe, di violenze?

Dando per scontato che sia oggettivamente vero ciò che affermi, cioè che la delinquenza sia più elevata tra gli immigrati, potrebbe anche essere che questo numero, apparentemente così inattaccabile, sia composto in tal modo perché sono più poveri e quindi non in grado di pagare un buon legale? Perché meno capaci di interagire con le normative, magari anche per problemi di lingua? Perché sono così tanto pesci piccoli mentre i grossi viaggiano a spese nostre?
Così tanto per usare il dubitativo...

Libera-mente
Pat

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
blackhawk
Inviato: 4/11/2007 17:16  Aggiornato: 4/11/2007 17:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"comunque blackhawk: dovremmo cacciare anche tutti i tiratori scelti italiani vista la loro pericolosità? certo! son delinquenti ingnobili anche quelli! hai visto cosa ha fatto a roma uno di loro"! aaarrrgghhh!!!! gentaglia! altro che la forca! tortura per tutti!!!!

magari, chi ha meno diritto degli altri di stare in mezzo alla gente, sono invece proprio i razzisti.
gente, che si nasconde dietro le parole e che fa schifo anche solo a pensare che esista, di qualunque paese sia."

Sei simpatico allora.......il tiratore scelto italiano lo si mette in galera per il resto dei suoi giorni o, se è pazzo, in qualche ospedale psichiatrico......la merda nostra gioco forza dobbiamo tenercela.....quella straniera se la tengano loro grazie.

Incazzarsi con chi viene qui a portare delinquenza non è razzismo ma una cosa logica. Se tu lo chiami razzismo ebbene allora W Il RAZZISMO.
Riguardo a non riferirimi solo ai romeni hai ragione........la stessa cosa vale per chiunque viene qui a fare delle delinquenza.
Io penso invece che la gente che si ostina a difendere questi rifiuti umani dovrebbe portarsene in casa qualcuno per un pò.....quanto ci scommettiamo che in poco tempo cambiano idea?

blackhawk
Inviato: 4/11/2007 17:20  Aggiornato: 4/11/2007 17:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"Perché meno capaci di interagire con le normative, magari anche per problemi di lingua? Perché sono così tanto pesci piccoli mentre i grossi viaggiano a spese nostre?
Così tanto per usare il dubitativo..."

Queste non sono scusanti....se tu vai in un paese ti adatti alle sue usanze ed impari ad interagire secondo le leggi di quel paese. Se da loro è normale tenere comportamenti che qui non lo sono o si adattano o tornano a casa. Poi ripeto.....a casa loro certe cazzate non le fanno, perche sanno di rischiare molto piu che qui.

baciccio
Inviato: 4/11/2007 17:21  Aggiornato: 4/11/2007 17:21
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/1/2006
Da: Genova
Inviati: 536
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione ;_ blackhawk
Ma se uno vive in quelle condizioni come caxxo volete che si comporti?Come può il sindaco della capitale più sicura d'Europa a permettere che ci sia anche un solo essere umano in quelle condizioni?."

Innanzitutto impedendo che vengano in Italia immigrati non collocabili in ambito lavorativo. Secondo sgomberando tutte le baraccopoli che sono un ritrovo di persone quantomeno poco raccomandabili. Terzo mandando via chi non ha documenti in regola ed un posto di lavoro. Quarto rimpatriando chiunque gia in regola commetta atti socialmente pericolosi(anche un solo scippo). Quinto, non ultimo, levare dalla testa di molti italiani questo buonismo per cui è colpa nostra se qualche poveretto immigrato decide di violentare ed ammazzare qualcuno. In italia di pazzi e delinquenti ne abbiamo gia abbastanza, non ce ne servono altri di importazione.
Cosi facendo, si risolverebbe il problema della sicurezza di noi italiani e si farebbe in modo che gli immigrati onesti lavoratori possano integrarsi e lavorare come delle persone normali.....

Stavo per commentare che queste sagge e pragmatiche parole andrebbero condivise e sottoscritte da chiunque avesse a cuore la pacifica convivenza nel nostro paese, ma , a giudicare dai post che precedono, evidentemente mi sbagliavo alla grande….
Ora capisco meglio quanto postato poco sopra da
“Linucs : Sfortunatamente pare che il "paese" non sia in grado di garantire la sicurezza a questi nuovi cittadini senza i quali tutto si fermerebbe, come afferma Napolitano dopo aver ricevuto una telefonata da chissà chi. Speriamo che il "paese" riesca finalmente a tutelarli con una serie di apposite leggi atte a controllare la furia xenofoba dei cittadini, stranamente rivelatisi xenofobi dopo aver votato a maggioranza il referendum sullo sbraco del confine. Mi vergogno di essere italiano, spero di morire quanto prima per lasciare libero un appartamento a chi risulterà senz'altro più utile al sistema-Italia, per la gioia del comunista con la chiazza in testa che "ci rappresenta tutti" (ma alcuni più di altri)".

Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 17:33  Aggiornato: 4/11/2007 17:33
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
.se tu vai in un paese ti adatti alle sue usanze ed impari ad interagire secondo le leggi di quel paese.


come marines, contractors, quattrocchi & compagnia bella in irak?

Citazione:
Io penso invece che la gente che si ostina a difendere questi rifiuti umani dovrebbe portarsene in casa qualcuno per un pò


pensa che sia per motivi di studio sia per motivi lavorativi ho condiviso casa con un sacco di stranieri. tra i miei migliori amici e amiche ne annovero divers* altr*.

di rifiuti umani ho sempre e solo visto la feccia razzista., e di simili merde, neanche per idea che ne invito manco uno a casa.


perchè il tiratore scelto dovrebbe essere messo in galera, lui solo lui che ha sparato - senza criminalizzare tutta la "categoria" deii tiratori scelti [ scelto mica tanto: 50 colpi sparati e ben pochi colpiti -, e invece gli stranieri non debbono andare in galera quando - singolarmente come individui - compiono un reato, e invece li bisogna cacciare accorpandoli nella macro etichetta della loro nazionalità?

blackhawk
Inviato: 4/11/2007 17:47  Aggiornato: 4/11/2007 17:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"come marines, contractors, quattrocchi & compagnia bella in irak?"

Mbhe.........che c'entra? Poi non vedo cosa ti faccia pensare che io sia cosi a favore dei marines e di Quattrocchi. Poi......lì c'è in corso una guerra........qui, almeno ufficialmente, no.

"pensa che sia per motivi di studio sia per motivi lavorativi ho condiviso casa con un sacco di stranieri. tra i miei migliori amici e amiche ne annovero divers* altr*."

Anch'io ho conosciuti diversi stranieri brava gente..........cosa significa. Se leggi bene il mio primo post dico chiaramente che, se si manda via chi qui non deve stare, alla fine quelli che lavorano e studiano onestamente finiranno con lo stare meglio. Quindi la cosa andrebbe anche a vantaggio loro.......

"di rifiuti umani ho sempre e solo visto la feccia razzista., e di simili merde, neanche per idea che ne invito manco uno a casa."

vediamo...se per feccia razzista intendi chi ragiona in base al bianco o nero o cazzate simili posso anche dartiragione(sono dei coglioni), ma se mi annoveri chi è incazzato ad avere baraccopoli piene di ladri e delinquenti sotto casa, la merda non sono loro ma è ben altra. Prova a pensare se, dopo mesi che segnali una situazione pericolosa, dovessero fare del male ad un tuo familiare. Cosa faresti? Difenderesti ancora il povero immigrato emarginato costretto a delinquere o ti pruderebbero le mani per rompergli la testa?

"perchè il tiratore scelto dovrebbe essere messo in galera, lui solo lui che ha sparato - senza criminalizzare tutta la "categoria" deii tiratori scelti [ scelto mica tanto: 50 colpi sparati e ben pochi colpiti -, e invece gli stranieri non debbono andare in galera quando - singolarmente come individui - compiono un reato, e invece li bisogna cacciare accorpandoli nella macro etichetta della loro nazionalità?"

Nemmeno mi risulta stiano mettendo in galera tutti i rom. Stanno solo verificando chi è in regola e chi non lo è. Questi ultimi, forse, almeno proveranno a mandarli via. Poi chi avrebbe detto che gli stranieri non devono andare in galera? Per reati gravi li si sbatte dentro e si butta via la chiave (qui in italia). Per reati minori, dato che non abbiamo carceri a sufficienza, se ne tornino a casa loro....cosa li teniamo qui a fare, per aspettare che dal reato minore la prossima volta ammazzino qualcuno?

florizel
Inviato: 4/11/2007 17:57  Aggiornato: 4/11/2007 17:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - rumeni
blackhawkCitazione:
Innanzitutto impedendo che vengano in Italia immigrati non collocabili in ambito lavorativo.


Citazione:
Innanzitutto impedendo che vengano in Italia immigrati non collocabili in ambito lavorativo.


Cioè, tutti quelli che il sistema politico-economico internazionale, o "globalizzato", non riesce ad inserire nella categoria del "nuovo proletariato" (tanto caro alla "sinistra", e tanto funzionale alla "destra"), e che diventerebbero fatalmente la causa del degrado e della criminalità. Nonchè, il principale elemento responsabile dell'insicurezza nelle nostre "civilissime" metropoli e loro periferie.

E' strano che tu, però, non abbia nominato i criminali di casa nostra che per ogni barcone fradicio che attraversa l'Adriatico, carico di "clandestini", continuano a mettersi in tasca migliaia di euro.
Strano che, per loro, nessuna campagna mediatica che li marchi a fuoco sia mai iniziata. Strano.

Citazione:
sgomberando tutte le baraccopoli che sono un ritrovo di persone quantomeno poco raccomandabili.


Sarebbero folli se lo facessero: ti rendi conto quanto "paga" avere dei criminali a portata di mano, senza nemmeno prendersi la briga di "inventarsi" il nemico "in casa nostra"?

Per la stessa ragione, sarebbero folli se intervenissero a risollevare le condizioni di vita di quelle persone.

Citazione:
mandando via chi non ha documenti in regola ed un posto di lavoro


Per la prima, ti invito a leggerti le normative che regolano il rilascio di permesi di soggiorno e l'offerta di lavoro ad extracomunitari: un cane che si morde la coda.
Per la seconda, per coerenza dovrebbero mandare via gli svariati milioni di cittadini italiani disoccupati: non sono potenziali criminali?

Citazione:
rimpatriando chiunque gia in regola commetta atti socialmente pericolosi(anche un solo scippo)


Espatriare i "regolari cittadini italiani" che si macchiano delgli STESSI reati ti sembra razzista? Ti rendi conto che il leit motiv di tali posizioni resta il concetto di "sicurezza nazionale"?

Citazione:
evare dalla testa di molti italiani questo buonismo per cui è colpa nostra se qualche poveretto immigrato decide di violentare ed ammazzare qualcuno.


Sarebbe molto meglio levare dalla testa degli italiani che le colpe del "potere" sono le "nostre" colpe.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
blackhawk
Inviato: 4/11/2007 18:17  Aggiornato: 4/11/2007 18:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - rumeni
"Cioè, tutti quelli che il sistema politico-economico internazionale, o "globalizzato", non riesce ad inserire nella categoria del "nuovo proletariato" (tanto caro alla "sinistra", e tanto funzionale alla "destra"), e che diventerebbero fatalmente la causa del degrado e della criminalità. Nonchè, il principale elemento responsabile dell'insicurezza nelle nostre "civilissime" metropoli e loro periferie."

Difatti è quello che mi pare stia succedendo. Se su 100 che arrivano 20 trovano lavoro perche collocabili ed 80 no, è normale che questi 80 andranno a fare qualcosa di illecito e pericoloso per la società.
La globalizzazione mi fa schifo....fosse per me l'Italia dovrebbe essere agli italiani, la Romania ai romeni ecc.......ma resta il fatto che troppi diventan pericolosi.

"Per la prima, ti invito a leggerti le normative che regolano il rilascio di permesi di soggiorno e l'offerta di lavoro ad extracomunitari: un cane che si morde la coda.
Per la seconda, per coerenza dovrebbero mandare via gli svariati milioni di cittadini italiani disoccupati: non sono potenziali criminali?"

Lo so............difatti è un sistema assurdo mai detto che vada bene.....

"Sarebbero folli se lo facessero: ti rendi conto quanto "paga" avere dei criminali a portata di mano, senza nemmeno prendersi la briga di "inventarsi" il nemico "in casa nostra"?

Per la stessa ragione, sarebbero folli se intervenissero a risollevare le condizioni di vita di quelle persone."

Esatto.......l'ho capito pure io che il governo non ha reale interesse a risolvere il problema...cosi finisce che ci portano alla guerra civile......
Io ho solo detto cosa bisognerebbe fare.......non che lo stanno facendo

"Espatriare i "regolari cittadini italiani" che si macchiano delgli STESSI reati ti sembra razzista? Ti rendi conto che il leit motiv di tali posizioni resta il concetto di "sicurezza nazionale"?"

Bhe...l'italiano allora dove lo mandi? Si potrebbe mandarglielo in romania....giusto per scambio culturale...... Tu mandi un delinquente a me, io ne mando uno a te.......
Altrimenti....o li ammazzi o teli tieni(in galera).

"Sarebbe molto meglio levare dalla testa degli italiani che le colpe del "potere" sono le "nostre" colpe."

Bhe....però, dopotutto, è la gente che va a votare.......ed il potere siamo proprio noi a darglielo.

"

florizel
Inviato: 4/11/2007 18:24  Aggiornato: 4/11/2007 18:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
lì c'è in corso una guerra........qui, almeno ufficialmente, no.


Ah, no? Quindi, stai dicendo che centinaia di persone lasciano il loro paese per "passione turistica", e che le migrazioni internazionali sono indipendenti dal sistema economico mondiale e dalla guerra permanente?

Citazione:
Difenderesti ancora il povero immigrato emarginato costretto a delinquere o ti pruderebbero le mani per rompergli la testa?


E per quale fottuta ragione, invece, non ci si scaglia con la stessa forza contro gli "eserciti regolari" invade casa altrui, arresta centinaia di persone e le tortura?

O ci si esime dal rintracciare le connessioni tra i "flussi migratori" e l'invasione e lo sfruttamento sistematici di interi territori, occidentali e non?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 18:27  Aggiornato: 4/11/2007 18:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - rumeni
Citazione:
"come marines, contractors, quattrocchi & compagnia bella in irak?"

Mbhe.........che c'entra? Poi non vedo cosa ti faccia pensare che io sia cosi a favore dei marines e di Quattrocchi. Poi......lì c'è in corso una guerra........qui, almeno ufficialmente, no.


una guerra???? ma allora non potevamo mica partecipare!!! sai.. la Costituzione italiana..."l'Italia ripudia la guerra"... etc etc!
per cui è stato commesso un crimine!!!! ahi ahi ahi! espatriamo i nostri legislatori!!!!

Citazione:
se si manda via chi qui non deve stare

ma decidi tu chi "deve stare" e chi no"?
per quale motivo uno non deve stare dove piu' gli piace? perchè un pezzetto di carta rilasciato da chi scrive le leggi [ e delle leggi se ne fotte...vedasi tuo esempio guerra in irak ] dice che è di un altro paese?
bah.
se uno commette un crimine, e se lo beccano, e se al processo non ha soldi abbastanza da pagarsi avvocati di grido e battage di stampa, finisce condannato e va in galera. cosa centra essere rom, rumeni, slavi, nigeriani, cinesi, inglesi o italiani?

Citazione:
vediamo...se per feccia razzista intendi chi ragiona in base al bianco o nero o cazzate simili posso anche dartiragione(sono dei coglioni), ma se mi annoveri chi è incazzato ad avere baraccopoli piene di ladri e delinquenti sotto casa, la merda non sono loro ma è ben altra

si. tra la feccia razzista annovero chi se la prende con le baraccopoli [ magari anche dandogli fuoco ] e con chi ci abita [ insultandoli o prendendoli a bastonate ], senza lamentarsi delle scelte politiche/legislative/economiche/ che generano queste condizioni di vita.
ma prendersela con gli ultmi anelli della catena, è sempre piu' facile [ e fuorviante e da vigliacchi ].

Citazione:
Prova a pensare se, dopo mesi che segnali una situazione pericolosa, dovessero fare del male ad un tuo familiare. Cosa faresti? Difenderesti ancora il povero immigrato emarginato costretto a delinquere o ti pruderebbero le mani per rompergli la testa?


perchè ti ostini ad utilizzare il termine "immigrato"? se dovesse succedre quello che scrivi, me ce l'avrei con chi è stato. come singola persona. non come etnia.

Citazione:
Per reati gravi li si sbatte dentro e si butta via la chiave (qui in italia)

mhmmmm... perchè non affibbiargli "devastazione e saccheggio"? va tanto di moda adesso ogi come oggi!
l'importante è che il mafioso andreotti, possa non farsi nemmeno un giorno di carcere, o permettere ad un corruttore di giudici di continuare a sedere in parlamento per mesi, nonostante la condanna definitiva sulle spalle.

tanti bei giri di parole, ma la sostanza non cambia: puzza di razzismo.

florizel
Inviato: 4/11/2007 18:28  Aggiornato: 4/11/2007 18:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - rumeni
Citazione:
Difatti è quello che mi pare stia succedendo.


A me pare che tu stia chiedendo di "fare pulizia" agli stessi che hanno tutto l'interesse di creare sporcizia, con una leggerissima tendenza alla criminalizzazione generalizzata dell'immigrato in quanto tale.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
blackhawk
Inviato: 4/11/2007 18:36  Aggiornato: 4/11/2007 18:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - rumeni
"A me pare che tu stia chiedendo di "fare pulizia" agli stessi che hanno tutto l'interesse di creare sporcizia, con una leggerissima tendenza alla criminalizzazione generalizzata dell'immigrato in quanto tale."

Purtroppo lo so...difatti non cambieranno le cose. Faranno la solita legge a metà strada per accontentare l'opinione pubblica, ma in realtà non cambierà nulla. No....io non criminalizzo l'immigrato in quanto tale, me la prendo con chi consente che arrivino a fiumi senza controllo e con quelli che vengono in Italia per fare le loro porcate.

Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 18:36  Aggiornato: 4/11/2007 18:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - rumeni
ma poi ca**o, perchè limitarsi:
se sei di roma [ ad esempio ] e compi un reato a milano [ ad esempio ], una bella aggravante in tribunale te la dovrebbero dare! o siam ancora ancorati a concetti piccoli piccoli per cui un reato è un reato, e la responsabilità è di chi lo compie, al di là di sesso, razza, religione???

e poi, via in perenne escalation!

sei di un quartiere e hai commesso un reato in un altro quartiere, anche se nella stessa città? chissenefrega! legislazione speciale anche per lui!!!

azz! hai commesso un crimine fuori da casa tua??? è come essere stranieri, perchè appunto non sei a casa tua! giù razione doppia di condanna!!!!

hai commesso un reato contro qualcuno? ahi ahi ahi!!! quel qualcuno non sei tu stesso e quindi sei considerabile straniero!!!! e questo è molto ma molto grave!!!! legislazione speciale e punizione speciale a go-go'!!!

hai commesso un crimine in un momento di follia???? ahi!!!!! ancora peggio!!!! in quel momento eri pure straniero a te stesso!!!!! via! espulso dal proprio cervello!

blackhawk
Inviato: 4/11/2007 18:39  Aggiornato: 4/11/2007 18:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - rumeni
Bambooboy se devi sparare cazzate come uno che si è fumato un kilo d'erba scrivi da solo che è meglio.......

Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 18:40  Aggiornato: 4/11/2007 18:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - rumeni
meglio sparar cazzate, che scrivere frasi razziste.

gunt
Inviato: 4/11/2007 18:42  Aggiornato: 4/11/2007 18:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2007
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi
RAZZISMO E RAZZISMI

Ciao,
ancora io e sinceramente non prevedevo di scatenare polemiche affermando qualcosa per me naturale...

di base per me non esistono razze, e tutti abbiamo stessi diritti e doveri moralmente parlando, ma perchè è uno scandalo pretendere da unimmigrato la stesso rispetto delle regole richiesto per un italiano? (mi viene da ridere a dover parlare di "italiano" e "straniero", ma alla fine la distinsione la fa proprio chi si dice non razzista) tutto qui.

questo attualmente non avviene perchè (fra le altre cose) c'è un oggettiva difficoltà a "classificare" gli irregolari che di fatto non hanno nome, non hanno dimora, non hanno per giunta lavoro (emi verrebbe da chidere, come campano?mha, troveranno i soldi per strada, o "semplicemente rubando" mica facendo violenze). E' uno scandalo pretendere una regolarizzazione? se si, perchè? perchè sono esseri inferiori?
In italia, ci sono una valanga di stranieri espulsi per condotta pericolosa che sono rientrati con altro nome. Mi chiedo perchè? se io mi rendessi autore di un crimine, perchè non posso cambiare nome ed azzerare tutto? cosa ha in meno un criminale immigrato da un criminale italiano?

ultimamente noto, e possiamo notare, che la criminalità si sta facendo più arrogante. Ragazzi, c'è più rabbia in giro, e non mi meraviglierei del contrario...

Anche qui, non vorrei distinsione tra "italiani" e stranieri. Il violentatore è italiano? è straniero? non fa differenza. L'unica differenza è che spesso l'immigrato è meno rintracciabile in quanto di fatto inesistente. Posso chiedere un ugaglianza? (con tutto che la giustizia sappiamo che non funziona)

sia ben chiaro, io l'ugaglianza la vedrei in tutto. Diritto di voto, diritto sanitario...ma attualmente non è così, ed il "pietismo" ed il "giustificazionismo" non fanno altro che alimentare il razzismo, perchè di fatto considerano lo straniero un "diverso"...


il mio discorso "moralista" era che per come ragiono io (ma sono troppo "stupido") mi aspetterei da un "irregolare" un maggior rispetto verso le regole del Paese in cui si trova, e di conseguenza da parte delle forze dell'ordine una maggior attenzione a "non chiudere un occhio" verso chi irregolare commette crimini, perchè può darsi che non sia la prima volta che mostra un atteggiamento "pericoloso". Un discorso sbagliato?
Ragazzi io ho visto una guerra a lanci di bottiglie di vetro tra una decina di persone a bologna (tutte irregolari), ovviamente in pieno giorno con i passanti che scappavano terrorizzati. Ho visto la polizia fermarli e qualche giorno dopo ne ho riconosciuti alcuni nello stesso posto a spacciare in strada (spacciare, non giocare a carte). E' un discorso "razzista" pensare che avrei voluto che fossero espulsi senza la possibilità di tornare?

Forse realmente ragiono male io, ma ditemi dove fa acqua il mio discorso, indicatemi gli elementi di razzismo, i luoghi comuni, il bigottismo...

Poi, se vogliamo parlare di media, di complotti e politica (anti)democratica, è un altro discorso e possiamo farlo, perchè al contrario di quanto pensiate non parlo ironicamente di complotti, ma vedo la cosa molto seriamente...altrimenti non frequenterei questo sito (non credo che pensiate che sia un "provocatore" dell'ultim'ora, :) )

...solo che non riesco mai a capire perchè non si riesce a parlare di criminali irregolari come se fossero criminali e basta...
per di più verso gli stranieri irregolari c'è una possibilità in più: l'espulsione, perchè non usarla? è razzismo?
il fatto che le violenze le facciano molto più gli italiani in famiglia, non azzera i crimini commessi dalla mafia albanese (per esempio). Posso volere che venga debellata anche la mafia albanese o devo aspettare che i crimini si equivalgano in numero?

C'è più richiesta di prostitute (come si diceva in un post)? può essere, visto la pressione sessuale dei media, e la repressione maschile di questi tempi e quindi? il fatto che ci sia questa maggior richiesta azzera il fatto che ci siano le prostitute? fa diventare la cosa "normale"? con il post si vuole sottolineare che è colpa degli italiani? certo,anche, ma infatti per me non c'è distinsione, mi fa schifo chi va a prostitute e ancor di più che le rapisce e schiavizza (fra l'altro davanti ai nostri occhi). Entrambi sono complici della stessa violenza, ma secondo voi dovrei dare la colpa unicamente a chi va con le prostitute? o posso permettermi di puntare il dito anche sugli schiavisti anche se dovessero risultare stranieri irregolari?

Non riescao a capire, sul serio perchè a parlare di immigrati si finisce sempre nella polemica...di fatto, per me, il giustificazionismo è un altro razzismo, più sottile, ma trovo che c'è (non dico qui) chi giustifica perchè ritiene gli immigrati "inferiori"...

un saluto
max

Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 18:47  Aggiornato: 4/11/2007 18:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi
Citazione:
Non riescao a capire, sul serio perchè a parlare di immigrati si finisce sempre nella polemica...


forse perchè basterebbe utilizzare come distinzione: chi commette reati e chi no. senza aggiungere la "parolina magica", non trovi?

blackhawk
Inviato: 4/11/2007 19:15  Aggiornato: 4/11/2007 19:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi
"forse perchè basterebbe utilizzare come distinzione: chi commette reati e chi no. senza aggiungere la "parolina magica", non trovi?"

Eheheh invece qui casca l'asino...
Ebbene si bambooboy! Hai trovato un razzista preparati a disinfettare il monitor!

florizel
Inviato: 4/11/2007 19:19  Aggiornato: 4/11/2007 19:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - rumeni
blackhawkCitazione:
Faranno la solita legge a metà strada per accontentare l'opinione pubblica


Ma guarda un po'... E come mai?

Citazione:
io non criminalizzo l'immigrato in quanto tale, me la prendo con chi consente che arrivino a fiumi senza controllo


No, li criminalizzi nel momento in cui prende piede la teoria che ad "entrare" siano in larghissima parte "criminali".

Quanto alle porcate, cerchiamo di indignarci un attimino di più per quelle delle istituzioni, anche fatte nei confronti dei cittadini "regolari". E sono tante.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
blackhawk
Inviato: 4/11/2007 19:23  Aggiornato: 4/11/2007 19:23
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - rumeni
"No, li criminalizzi nel momento in cui prende piede la teoria che ad "entrare" siano in larghissima parte "criminali"."

Quanto larghissima non lo so.....ma comunque, per ammissione della stessa romania, da noi non viene certo la crème ma il peggio e molti di loro sono gia stati segnalati come delinquenti al loro paese.
Detto questo mica dico che sono tutti assassini o criminali.........

fantozzi
Inviato: 4/11/2007 19:42  Aggiornato: 4/11/2007 19:42
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/12/2005
Da: non da qui
Inviati: 154
 Re: Commenti liberi
Citazione:
ma perché è uno scandalo pretendere da un immigrato la stesso rispetto delle regole richiesto per un italiano?


Già uno spara a 17 persone e si becca 2 righe un altro stupra e ammazza (e non e la prima volta)e si becca 20 minuti di TG su RAI 1 alle 20.00
Citazione:
gli irregolari che di fatto non hanno nome, non hanno dimora, non hanno per giunta lavoro


Io ho vissuto 6 anni da irregolare a Roma "la capitale più sicura d'Europa" e ho lavorato sempre giorno e anche la notte,anzi i "padroni" italiani volevano solo senza documenti perché avevano meno grane con le guardie.

Citazione:
ultimamente noto, e possiamo notare, che la criminalità si sta facendo più arrogante. Ragazzi, c'è più rabbia in giro, e non mi meraviglierei del contrario..


Già prima erano cosi teneri che i bambini gli scioglievano nel acido ai giudici bravi gli regalavano per il compleanno 100kg di tritolo e al suo amico gli volevano cosi bene che per non fargli pagare il pedaggio gli hanno buttato per aria un pezzo di autostrada con lui sopra....

etc etc etc

Mi ricordi quello che scrisse una lettera su Repubblica che scrisse di non essere razzista ma............

il problema dell'umanita e che gli stupidi sono strasiguri di sè,mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
-bertrand russell-
Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 19:47  Aggiornato: 4/11/2007 19:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - rumeni
Citazione:
io non criminalizzo l'immigrato in quanto tale, me la prendo con chi consente che arrivino a fiumi senza controllo


cioè, quello che proprio ti dà fastidio è che siano stranieri e che siano anche tanti.

ma la gente non è merce e si sposta e va dove puo' e dove crede di poter star meglio pur di sfangarla.
e nè tu nè nessuno riuscirete mai a fermare un flusso migratorio di persone.

ps: il monitor non l'ho disinfettato, perchè non l'hai toccato.

florizel
Inviato: 4/11/2007 19:48  Aggiornato: 4/11/2007 19:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi
ciao, gunt. Non ti preoccupare delle "polemiche", in questo caso sono il sale delle discussioni...
Meglio preoccuparsi quando non ce n'è...

Tu diciCitazione:
mi viene da ridere a dover parlare di "italiano" e "straniero", ma alla fine la distinsione la fa proprio chi si dice non razzista


E quello è lo stato. La politica di fondo è, da un lato, promuovere l'integrazione dell'immigrato, fin dove questo fa comodo alla "produzione" e alla manodopera a basso costo o addirittura al nero (comprese svariate attività criminali che non sarebbe "civile" lasciar fare ai "nostri ragazzi"). Ovviamente, senza "distinzione", come si farebbe a parlare di integrazione?

Dall'altra parte, la criminalizzazione sistematica dell'immigrato, serve ad alimentare l'assuefazione alla paura, che innesca pianificati e prevedibili meccanismi di difesa e richiede interventi di "controllo" che non si limitano ai soli extracomunitari.

E con essa, con la paura, si alimenta anche la percezione distorta che si ha dell'immigrato. Renderlo "irrintracciabile", a mio avviso, è parte di questo programma.

Citazione:
mi aspetterei da un "irregolare" un maggior rispetto verso le regole del Paese in cui si trova, e di conseguenza da parte delle forze dell'ordine una maggior attenzione a "non chiudere un occhio" verso chi irregolare commette crimini


Posso chiederti ancora PERCHE' un MAGGIOR rispetto? (ammesso che l'insieme di regole, norme, leggi, politiche e malaffari che costituiscono lo "stato" meritino rispetto).

Citazione:
perchè non si riesce a parlare di criminali irregolari come se fossero criminali e basta...


perchè sono CRIMINALI e basta. Chi designa che siano PIU' criminali in quanto IRREGOLARI?
Forse l'entità di taluni danni sarebbe minore se prodotti nel loro paese o con le "carte" a posto?

Citazione:
ma perché è uno scandalo pretendere da un immigrato la stesso rispetto delle regole richiesto per un italiano?


Ma, perchè, allora, per lo STESSO rispetto invochi pene MAGGIORI?

Citazione:
il fatto che le violenze le facciano molto più gli italiani in famiglia, non azzera i crimini commessi dalla mafia albanese


A proposito, sai che l'Albania è uno dei canali di spaccio di droghe pesanti, e che la mafia albanese "lavora" in stretta sinergia con la Sacra Corona Unita? Immagino di si.

Com'è che, anche in seguito a scanzonati gossip sull'uso di cocaina da parte dei "nostri" politici, la cosa non ha destato scandalo più di tanto?

Citazione:
ma sono troppo "stupido"


Assolutamente no.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Linucs
Inviato: 4/11/2007 20:45  Aggiornato: 4/11/2007 20:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Commenti liberi
Voi presupponete un controllo che non esiste.Nessuno controlla l'immigrazione e i flussi.Tutto avviene nel caos e i pochi tentativi fatti per regolarli funzionano male.E' un fenomeno talmente vasto e su scala globale, che anche disponendo di un potere dittatoriale, il controllo sarebbe poco efficiente.

Certo. Resta il fatto che, a parità di "povertà", oggi migrano a pioggia mentre prima migravano con più moderazione. Ed è ben strano, perché gli stessi quotidiani mi dicono che "non c'è lavoro" e "non ci sono più opportunità". Allora forse le opportunità ci sono, e qualche "italiano" dovrebbe essere spedito a lavorare invece di ciucciare la tetta del welfare?

Probabilmente bisognerebbe indagare sulla definizione di "controllo", oltre a chiedersi chi trae vantaggio dal presente e futuro stato di cose. Sicuramente non i migranti, né il cittadino medio, ergo la categoria si restringe.

===

perchè a furia di tollerare i razzisti invece che spingerli a faccia in giu' nella loro stessa merda...poi le cose succedono. ma, tanto, han solo "parlato", espresso "un'opinione". fatto notare un senso di "fastidio". e moralmente son così innocenti e simpatici. puah!

Ti faccio cortesemente notare che, nonostante la puntuale e mirata azione dei media, l'unica rappresaglia fascista nei confronti di stranieri pescati a caso è stata quella di picchiatori professionisti oltretutto già noti alle cosiddette forze dell'ordine, reazione puntuale quanto quelle degli anarco-insurrezionalisti ed altri pupazzi assortiti.

Se la situazione fosse grave quanto il tuo "puah" lascia intendere, assisteremmo a pogrom spontanei in serie anziché all'opera di chi fa il picchiatore praticamente per mestiere.

L'effetto del picchiatore, oltre naturalmente a quello di rompere la testa ad un disgraziato di passaggio, è quello di fomentare i "puah" che si trasformeranno prima o poi in sostegno alla censura e al reato preventivo. Ovvero: per evitare che arrivino i nazisti a bruciare i libri, bruciamoli prima noi. Il fine giustifica il mezzo, eccetera. I picchiatori continueranno a picchiare, noialtri ci dovremo sciroppare altre leggi e altri reati d'opinione. Come siamo intelligenti, noialtri. Mica gli immigrati...

pensa un po'...per me è un problema convivere con gente che la pensa come te. come la mettiamo?

Secessione: uno da una parte e uno dall'altra, così non sarete costretti a convivere. Che ne dici?

Sfortunatamente la democrazia vi impone di convivere. Siete tutti uguali, e ciascuno ha diritto alla propria opinione. Non è così?

irregolare? irregolare di cosa? chi ha deciso che uno è "regolare" o "irregolare"? evvai con un'altra bella legislazione speciale!!! una volta son i "terroristi", un'altra gli "irregolari"...pensa te che qualche anno fa la legislazione speciale qualcuno l'aveva già fatta e messa in opera: all'epoca gli irregolari di turno eran ebrei, zingari, comunisti, omosessuali, etc etc.

Hai appena elencato le categorie protette contemporanee. Quando verranno a prendere "evasori", "maschilisti" e "xenofobi" probabilmente te ne starai ben zitto mentre li caricano su un treno per il campo di rieducazione.

La storia si ripete, e l'evento si ripropone con l'individuazione di sempre nuovi "nemici del popolo". E c'è sempre qualcuno disposto a mettersi in fila e berciare.

===

magari, chi ha meno diritto degli altri di stare in mezzo alla gente, sono invece proprio i razzisti. gente, che si nasconde dietro le parole e che fa schifo anche solo a pensare che esista, di qualunque paese sia.

Stranamente, la legge punisce solo un determinato sottoinsieme di razzisti. Apparentemente solo il pallido europeo può macchiarsi di tale colpa, ergo la legge è di per sé razzista poiché implica che un determinato sottoinsieme della popolazione sia chiamato a rispettare uno standard di comportamento più elevato.

Com'è che quando un "rom" (o chi per lui) accoppa qualcuno allora non si sente mai paventare l'aggravante del crimine dettato dall'odio? Rifletteteci.

Il tuo sdegno sforzato e ostentato contro i "razzisti", quasi fosse una medaglia al valore, è poco più che un riflesso pavloviano: rifiuti il razzismo, cosa di per sé encomiabile, ma il rifiuto è talmente assoluto da non essere neanche in grado di considerare l'idea quel tanto che sarebbe sufficiente ad analizzarne i motivi e gli effetti, pessima premessa quando si intende trovare la soluzione ad un problema. Come se il medico potesse scoprire una cura limitandosi a berciare contro la malattia, minacciandola di renderla illegale.

Il tuo rifiuto al razzismo genera leggi basate sul razzismo stesso: per difendere le minoranze dai razzisti si viene a creare una legge che elenca una triste tassonomia di minoranze, solo che questa volta la tassonomia è imposta per legge, con buona pace dell'uguaglianza dei cittadini che dovrebbe costituire la premessa del "diritto".

Prima la povertà e il bisogno giustificano solo il furto (se uno non ha da mangiare ci si può tranquillamente aspettare che rubi un pezzo di pane per sopravvivere), ora la povertà e il bisogno giustificano la violenza in generale e lo stupro in particolare. Ed è sempre colpa della società, che non fa mai abbastanza. Quindi è colpa vostra, perché lo Stato siete voi.

(io no: mi sono evoluto in una forma di pura energia dopo aver visto Schindler's List per ventotto volte di fila)

E c'è sempre un Dario Fo pieno di soldi a ricordarvi quanto fate schifo, nonostante il vostro sdegno.

E nessuno che si prenda il disturbo di prendere un "romeno" e chiedergli cosa pensa dei "rom", altrimenti il ricatto psicologico non viene bene, magari salta fuori che abbiamo anche immigrati razzisti...

===

Forse realmente ragiono male io, ma ditemi dove fa acqua il mio discorso, indicatemi gli elementi di razzismo, i luoghi comuni, il bigottismo...

Guardati allo specchio: se sei "pallido" probabilmente sei anche "razzista". Ce l'hai scritto nel DNA. Però gli uomini sono tutti uguali. Tranne te, che sei razzista. E' tutto chiaro? Per maggiori chiarimenti ti consiglio la lettura di "Ziamo tùti uguali però alcuni zono meno uguali" - Shlomo Katzbaum Pedowski Molestberg, Editrice Bafometto Templare.

Ricordate, bambini: lo stupratore, il pedofilo, l'assassino, sono poveri malati da curare. Lo xenofobo è veramente cattivo, oltre che irrecuperabile ed irrazionale, quindi incapace di essere persuaso con il dialogo. Bisognerebbe sterminarli tutti, non trovate?

(tecnicamente, è sufficiente che smettano di riprodursi... a proposito... mi ricorda qualcosa...)

===

ma la gente non è merce e si sposta e va dove puo' e dove crede di poter star meglio pur di sfangarla. e nè tu nè nessuno riuscirete mai a fermare un flusso migratorio di persone.

Dunque la cosiddetta "fuga dei cervelli" è inevitabile?

redna
Inviato: 4/11/2007 21:37  Aggiornato: 4/11/2007 21:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
C'è più richiesta di prostitute (come si diceva in un post?) può essere, visto la pressione sessuale dei media, e la repressione maschile di questi tempi e quindi?
---
Cioè vanno a prostitute per:
- la pressione sessuale dei media
- la repressione maschile di questi tempi.
La pressione sessuale dei media corrisponderebbe a : i giornali porno, i film a luci rosse, i calendari con donnine...
La repressione maschile di questi tempi corrisponderebbe a: oltre a giornali e ai filmetti porno non trovo proprio nessuna e allora vado a prostitute?

cito-
entrambi sono complici della stessa violenza, ma secondo voi dovrei dare la colpa unicamente a chi va con le prostitute? o posso permettermi di puntare il dito anche sugli schiavisti anche se dovessero risultare stranieri irregolari?
---
Ma io farei n'altra domanda.


Perchè si va a prostitute?
Perchè il italia il mercato della prostituzione è in espansione?
Perchè arrivano anche gli stranieri in questo 'settore'?
Qui non c'entrano una mazza gli immigrati....

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Bambooboy
Inviato: 4/11/2007 22:05  Aggiornato: 4/11/2007 23:39
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi
@linucs
Citazione:
Voi presupponete un controllo che non esiste.Nessuno controlla l'immigrazione e i flussi.Tutto avviene nel caos e i pochi tentativi fatti per regolarli funzionano male.E' un fenomeno talmente vasto e su scala globale, che anche disponendo di un potere dittatoriale, il controllo sarebbe poco efficiente.

Certo. Resta il fatto che, a parità di "povertà", oggi migrano a pioggia mentre prima migravano con più moderazione

molto probabilmente perchè oggi stan peggio di prima.
--------------------------------------
Citazione:
L'effetto del picchiatore, oltre naturalmente a quello di rompere la testa ad un disgraziato di passaggio, è quello di fomentare i "puah" che si trasformeranno prima o poi in sostegno alla censura e al reato preventivo.

mmhm...effetto cartomantee sfera di cristallo? già che prevediamo il futuro...quali numeri per il superenalotto?
----------------------------------
Citazione:
Sfortunatamente la democrazia vi impone di convivere. Siete tutti uguali, e ciascuno ha diritto alla propria opinione. Non è così?
.
strano. il tuo concetto di democrazia allora ti dovrebbe imporre di convivere con i criminali, gli assassini e qunat'altro.
invece, guarda un po', le galere per simile gente le hanno inventate e da sempre funzionano così. stai fuori dalle regole della società civile? **zzi tuoi. e il razzismo - in ogni sua forma - non è convivenza civile sociale.
--------------------------------------
Citazione:
Stranamente, la legge punisce solo un determinato sottoinsieme di razzisti.

stranamente invece viene punita la discriminazione per sesso, razza, religione invece.
--------------------------------------------
Citazione:
Com'è che quando un "rom" (o chi per lui) accoppa qualcuno allora non si sente mai paventare l'aggravante del crimine dettato dall'odio?

probabilmente perchè compie un crimine, senza essere accecato dall'odio, ma mosso solo dal proprio tornaconto personale.
chi invece si mette daccordo in 10, si arma di bastoni e aggredisce qualche sconosciuto SOLO perchè di una etnia diversa dalla propria: ecco quelli son accecati dall'odio ed è semplicemente giusto che l'aggravante gli venga contestata.
------------------------------------------------
Citazione:
Il tuo sdegno sforzato e ostentato contro i "razzisti", quasi fosse una medaglia al valore, è poco più che un riflesso pavloviano

...mi sembrava di aver capito che riuscivi anche a prevedere il futuro...adesso ci si accorge anche di doti di fine pscinalisi: i miei piu' sentiti complimenti!
-------------------------------------------------
Citazione:
Il tuo rifiuto al razzismo genera leggi basate sul razzismo stesso: per difendere le minoranze dai razzisti si viene a creare una legge che elenca una triste tassonomia di minoranze, solo che questa volta la tassonomia è imposta per legge, con buona pace dell'uguaglianza dei cittadini che dovrebbe costituire la premessa del "diritto".

se non ci fossero imbecilli del calibro "noi siamo superiori", non ci sarebbe bisogno di legislazioni in merito. ma visto che simili idioti esistono...
---------------------------------------
Citazione:
(io no: mi sono evoluto in una forma di pura energia dopo aver visto Schindler's List per ventotto volte di fila)

...mhm...sul sottile filo del rasoio...ma il pensiero è chiaro. chissà cosa mai vorresti sottintendere con questo vago riferimento?
--------------------------------------------------------
Citazione:
Lo xenofobo è veramente cattivo, oltre che irrecuperabile ed irrazionale, quindi incapace di essere persuaso con il dialogo. Bisognerebbe sterminarli tutti, non trovate?

...
Citazione:
Per maggiori chiarimenti ti consiglio la lettura di "Ziamo tùti uguali però alcuni zono meno uguali" - Shlomo Katzbaum Pedowski Molestberg, Editrice Bafometto Templare.


ogni riferimento ad un popolo è puramente casuale, nevvero? perchè non conta chi detiene il potere e politicamente comanda...no. l'importante è metter tutti in mezzo sullo stesso piano.
complimenti: clap clap clap!!!!!
-------------------------------------------------
Citazione:
ma la gente non è merce e si sposta e va dove puo' e dove crede di poter star meglio pur di sfangarla. e nè tu nè nessuno riuscirete mai a fermare un flusso migratorio di persone.

Dunque la cosiddetta "fuga dei cervelli" è inevitabile?

nonostante l'ironia, la gente continua a non essere merce, e continua e continuerà ad andare dove ha speranze di aver un'esistenza migliore o dove comunque preferisce andare.

----------------------------
che ci sia chi - nascondendosi nei meandri dei palazzi di potere - ci marci su, in tutti i sensi: è ovvio.
che sia il caso di denunciare in primis queste politiche anche.
che si debba pero' concedere spazio a pensieri e concetti razzisti e razzistoidi solo perchè i capi criminali siedono dietro dorate scrivanie: no. pensare, valutare, giudicare, accorpare per razze è troppo idiota e pericoloso perchè lo si possa anche solo minimamente accettare.

blackhawk
Inviato: 5/11/2007 14:28  Aggiornato: 5/11/2007 14:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - rumeni
"cioè, quello che proprio ti dà fastidio è che siano stranieri e che siano anche tanti."

Più che tanti sono troppi la vedi la differenza? Se hai 10 posti di lavoro e arrivano cento persone sono troppi. Se ne avessimo mille sarebbero pochi.........anche se ne arrivassero 200......
Detto questo è chiaro che alimenti la delinquenza, se lasci tutta questa gente senza lavoro. E questo sorvolando sul fatto che parecchi preferiscino spacciare droga, piuttosto che fare fatica a fare il muratore. Cominci a capire di chi parlo quando nomino la "feccia"?


"ma la gente non è merce e si sposta e va dove puo' e dove crede di poter star meglio pur di sfangarla.
e nè tu nè nessuno riuscirete mai a fermare un flusso migratorio di persone."

Va dove vuole fino ad un certo punto. Se a casa mia si mangia bene...non è che devono venire ogni giorno a mangiare dieci persone, sennò non mangia piu nessuno. Se c'è posto posso invitare qualcuno purche si comporti secondo le regole che vanno a me, ma forse è il concetto di stato e proprieta che ti manca.........guarda che i tempi di Stalin sono terminati e che, poi, il signor Stalin stava meglio di te e me messi assieme.

"ps: il monitor non l'ho disinfettato, perchè non l'hai toccato."

Vabbè........come battuta ci sta......
Ti consiglio però un buon firewall.....non si sa mai che il pericoloso virus del razzismo impari a diffondersi da pc a pc.......

mc
Inviato: 5/11/2007 14:50  Aggiornato: 5/11/2007 14:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
Queste non sono scusanti....se tu vai in un paese ti adatti alle sue usanze ed impari ad interagire secondo le leggi di quel paese. Se da loro è normale tenere comportamenti che qui non lo sono o si adattano o tornano a casa. Poi ripeto.....a casa loro certe cazzate non le fanno, perche sanno di rischiare molto piu che qui.

Quante cazzate:
Come se gli italiani si comportassero tutti civicamente allo stesso modo...!!!

Un Siciliano con la stessa educazione civica di un Piemontese, o di un Sardo, o di un Romano... e' gia' una cazzata dire che il sig. Rossi di Viale Mazzini di Roma, si comporta alla stessa maniera del sig. Bianchi della stessa via....!!!

"Adattarsi alle usanze" ... dai!!...

E gia' che ci siamo, parliamo dei comportamenti che non non faremmo... vai... raccontaci!


mc

mc
Inviato: 5/11/2007 15:04  Aggiornato: 5/11/2007 15:04
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
Cominci a capire di chi parlo quando nomino la "feccia"?

Certo:
i "datori" di lavoro!

In una rivendita chi ci guadagna di piu', quindi chi risulta piu' motivato, tra un grossista-distributore o un venditore al dettaglio, secondo te?
Inoltre, secondo te, il mercato della droga si ferma se tolgo di mezzo i dettaglisti o sono pedine sostituibilissime?
Prova ad immaginare il mercato senza i grossisti-distributori... Ah, ma forse si usa l'argomento "spaccio di droga" perche' fa presa sul popolino... sui genitori timorati di dio... sui benpensanti... Non frega una mazza di risolverlo quel problema, basta mandare a casa il "negro" o lo "zingaro". ... vabbe'...

mc

blackhawk
Inviato: 5/11/2007 17:34  Aggiornato: 5/11/2007 17:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"Quante cazzate:
Come se gli italiani si comportassero tutti civicamente allo stesso modo...!!!"

Lo so....ma se vanno all'estero a delinquere devono giustamente essere cacciati o incarcerati a seconda dei casi. Vorrai mica fare come il giudice tedesco che ha ridotto la condanna ad un sardo dicendo che in Sardegna è cosa comune stuprare le donne? Siamo su quella linea lì se ragioni in questo modo....

Poi riguardo alla spaccio di droga lo so perfettamente che il marocchino di turno non è un magnate, ma resta comunque il fatto che guadagna non poco, al posto magari di volersi rompere la schiena come tutte le persone oneste. Guarda che anche gli immigrati onesti sono incazzati con i loro connazionali per queste cose......ormai a difenderli ci siete solo voi e non capisco con quale vantaggio.

mc
Inviato: 5/11/2007 17:52  Aggiornato: 5/11/2007 17:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
Lo so....ma se vanno all'estero a delinquere devono giustamente essere cacciati o incarcerati a seconda dei casi.

Cazzo. Si!

Citazione:
Vorrai mica fare come il giudice tedesco che ha ridotto la condanna ad un sardo dicendo che in Sardegna è cosa comune stuprare le donne?

Mi dispiace, ma e' il tuo discorso generalizzante ad arrivare alla conclusione di quel crucco di un giudice. Io sono per punizioni ai singoli, non di certo a blocchi razziali, o a repressioni dovute alla provenienza.

Citazione:
ormai a difenderli ci siete solo voi e non capisco con quale vantaggio

No, no... dammi pure del tu, non del Voi.
Comunque, a difenderli quelli che delinquono qui non c'e' nessuno.
Non continuiamo su questa strada, che porta solo all'odio.

Mi sembra abbastanza scontato essere contrari alla violenza da parte dei criminali, che bisogno c'e' di diventare i paladini della "giustizia": ci mancherebbe che potessi sostenere il contrario placidamente...!!!
L'errore di molti e' chiedere giustizia solo perche' oggi i media pompano sui rumeni... e ieri sui marrocchini... e l'altro ieri sui meridionali... indirizzando verso i nuovi nemici (...i "barbari"!!! Ti rendi conto quanto e' antico questo trucchetto?... e prima ancora "Mammaliturchi"!!! ) un odio generico del tutto mal indirizzato, fondamentalmente perche' pilotato.

mc

Bambooboy
Inviato: 5/11/2007 19:28  Aggiornato: 5/11/2007 19:28
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
...Attentato contro un negozio gestito da romeni. Un rudimentale ordigno è stato fatto esplodere la scorsa notte davanti ad una bottega di specialità alimentari romene a Monterotondo, alle porte della capitale. La bomba ha provocato solo danni alla saracinesca del negozio e mandato in frantumi tutti i vetri.

Accanto alla serranda danneggiata i carabinieri, che hanno avviato le indagini, hanno trovato una scritta, tracciata con una bomboletta di vernice nera, con scritto "Ve bucamo la testa", accanto una croce celtica...

LINK


c'è chi che fomenta con le proprie parole l'odio razziale;
e alle parole seguono i fatti...

blackhawk
Inviato: 5/11/2007 20:20  Aggiornato: 5/11/2007 20:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"No, no... dammi pure del tu, non del Voi.
Comunque, a difenderli quelli che delinquono qui non c'e' nessuno.
Non continuiamo su questa strada, che porta solo all'odio"

Capisco che non difendiate direttamente i delinquenti. Ma negare che l'accumulo di disadattati senza lavoro a migliaia sia pericoloso, mi pare sia come negare l'evidenza. Davo del voi non perchè ti giudichi mio nonno ma perchè siete piu di uno qui a sostenere certe tesi.

blackhawk
Inviato: 5/11/2007 20:27  Aggiornato: 5/11/2007 20:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"c'è chi che fomenta con le proprie parole l'odio razziale;
e alle parole seguono i fatti..."

Sbagliato prendersela con un negoziante che non c'entra nulla. Sicuramente lui è uno di quelli che lavora onestamente.........però purtroppo quando alla gente girano....poi si prendono capri espiatori.
Motivo in piu per fare pulizia..............conviene agli stessi immigrati che sono qui a lavorare.

Bambooboy
Inviato: 6/11/2007 0:32  Aggiornato: 6/11/2007 1:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
ma come!!!
io ti ho postato la notizia di un crimine, e visto come la "legalità" e "gli usi e costumi di casa tua" li difendi a spada tratta, pensavo che almeno ti lanciassi in un altrettanto serrato panegirico su come certi criminali che van a far esplodere le serrande dei negozi dovessero finire a marcire in galera e la chiave dovesse essere buttata via.

invece...nulla piu' che due striminzite parole addolcite dalla scusante che se alla gente le palle girano...in fondo bastonare qualcuno a caso o bombare un negozio...che vuoi che sia.

si vede allora che poi le "usanze di casa tua" non sono poi tanto piu' civili e educate.
Vien proprio da chiedersi cosa "pretendi" dagli altri.

comunque mettiti pure il cuore in pace: se pensi che oggi sian troppi...domani saran ancora di piu', perchè 1) la gente va dove vuole 2)perchè ai "padroni" quella mano d'opera [ occupata e non ] serve a pagare stipendi bassi e a rendere tutti ricatabili.

c'è chi guarda alla luna e riesce a vedere solo il dito...e chi addirittura riesce a vedere solo il colore della pelle e l'olio di ricino.
rancore. astio. vigliaccheria. fallimento. e intanto il fegato rode e rode e rode e rode e rode e rode ...


brrrr che brutto tarlo!
------------------------------------
e intanto oggi lunedì 5 nov 07...
"cinque morti bianche, cinque persone, tra cui una mamma di tre bimbi, che in diversi punti d'Italia, hanno perso la vita in incidenti sul lavoro"

per questa madre ad esempio: non una lacrima, non una legge speciale, non una rimostranza. non un raid con passamontagna e bastoni fuori dall'unione industriale ad esempio. e no. per certe cose ci vuole [oltre che occhi aperti ] anche coraggio. piu' semplice e "civile" bastonare qualche immigrato a caso.

ah, già! ma tanto l'importante è dimostrare a se stessi di essere duri, inflessibili e di difendere "gli usi e i costumi di casa propria minacciati dai selvaggi irregolari"!!!
si diceva che a farsi pippe si diventa ciechi, ma si direbbe invece che il calo di diotrie arrivi con l'abitudine al passo dell'oca.

blackhawk
Inviato: 6/11/2007 9:35  Aggiornato: 6/11/2007 9:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"c'è chi guarda alla luna e riesce a vedere solo il dito...e chi addirittura riesce a vedere solo il colore della pelle e l'olio di ricino.
rancore. astio. vigliaccheria. fallimento. e intanto il fegato rode e rode e rode e rode e rode e rode ..."

Bella questa......dove l'hai imparata? Chi ha parlato di colore della pelle lo sai solo tu. Se hai tutta questa nostalgia per l'olio di ricino...te ne mando una bottiglietta.....non troppa, perchè ormai è un prodotto prezioso che costa parecchio!

gunt
Inviato: 6/11/2007 11:51  Aggiornato: 6/11/2007 11:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2007
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
:)
sono sempre qui, e francamente sempre più meravigliato...

ma forse non mi riesco proprio a spiegare...
Ho capito a voi fa paura la parola immigrato irregolare, vi fa pensare al razzismo...a me fa pensare al razzismo vedere di fatto gli immigrati come dei "diversi" come persone. Se entro sull'autobus senza biglietto sono irregolare. Non ci sono altre parole. Per me questo è il primo punto. Non uso il termine irregolare come "insulto", ma come dato. Vogliamo usare un altro termine? ditemi perchè per me non ci sono problemi ad usare una parola piuttosto che un'altra.

C'è l'ho con gli irregolari? no...io non c'è contro gli irregolari per principio, anzi, e la parola irregolare per me non significa null'altro che sei in italia "clandestinamente"...spesso profugo, in fuga da cose che non possiamo neanche immaginare...potremo aprire il dibattito sugli irregolari sfruttati come schiavi dagli italiani-brava-gente, e anche qui vorrei il polso duro contro gli sfruttatori (mi lincerete anche per questa affermazione? dobbiamo andare incontro al povero imprenditore che non si può permettere mano d'opera a prezzo totale allora sfrutta i clandestini? ditemi)

Con chi c'è l'ho? con chi commette crimini o comunque ha una condotta di vita pericolosa e che reca fastidio agli altri cittadini...e per fastidio intendo che per esempio "gioca" a buttarsi bottiglie di vetro ecose simili...tutte cose che non rientrano nelle statistiche, non sono crimini ma di fatto aumentano la situazione di insicurezza e l'ansia sociale...di conseguenza la xenofobia (cioè si passa dal caso di una singola persona alla generalizzazione di un popolo, come sta accadendo ora)

mi chiedo, e non mi rispondete, cosa c'è di male a volere che una persona che dà fastidio se presa venga espulsa senza possibilità di rientrare?
...il tipo che spaccia a via zamboni, bologna, che casomai di notte ha tentato di violentare una studentessa ubriaco , e che cmq quando passi se ubriaco per forza ti deve dire qualcosa. Lo fermo. E' senza nome, senza residenza, e oggettivamente pericoloso...posso identificarlo realmente (non chiedendogli semplicemente come ti chiami?) e cacciarlo sul serio senza il rischio che torni o è razzismo?

il punto è che mi rispondete, ma questo lo fanno anche gli italiani...ed io ribatto e quindi? come mi da fastidio se lo fa un italiano allo stesso mi dà fastidio lo "straniero". Non voglio trattamenti diversi (quello per cui mi state criminalizzando), se non che con lo straniero c'è una possibilità in più: l'espulsione (che non è la camera a gas)...è un delitto volere che lo spacciatore irregolare che insulta la gente per strada sia espulso? rispondete a questo e ditemi dove vedete il razzismo...e se lo fa l'italiano? rispondo...purtroppo non c'è l'espulsione ci sarà però un'altra
"pena"...in ogni caso l'italiano è identificabile realmente...

lo so che ci sono intrecci tra mafia italiana e mafia albanese, che la droga la comprano anche gli italiani, ecc.ecc. ma questo per me non giustifica nulla...come vedrei in carcere (al posto che in parlamento) i mafiosi italiani così li vedrei quelli albanesi...non so dove avete visto una distinsione...solo che per esempio a me le impronte digitali le hanno prese per fare la carta d'identità. Non vedo dove sia il razzismo a prenderle anche a chi viene in italia, e non è in grado di dire come si chiama e da dove viene. Di fatto, per me al giorno d'oggi per molti criminali irregolari c'è una difficoltà di identificazione. Per molti criminali italiani questa identificazione c'è...


prima di darmi del razzista, ditemi dove non quadra il mio discorso...

per i media io non posso farci nulla ( e i danni più grandi non li fanno certo sull'immigrazione, ma in altri settori), ma per esempio a me del tipo che sparava con il fucile da casa quello che mi importa è che ora non è più in condizione di nuocere. L'hanno preso....torno a ripetere io non parlo attraverso i media, ma atraverso quello che vedo...anzi i "media" che consulto io, che non sono canale 5 e rai mi dicono che i crimini degli immigrati sono scesi "statisticamente" quindi dovrei essere il più tranquillo...e invece, in base alla mia esperienza non lo sono...e vorrei semplicemente una sorta di certezza della pena, o meglio prevenzione al crimine...

perchè continuo a fare una distinsione tra criminale italiano e criminale irregolare? perchè e torno al punto da cui ho inizato l'italiano ha nome, cognome, codice fiscale, residenza, ecc. l'irregolare no, è inesistente. Non sono sicuro sul nome, sulla data di nascita sulla nazionalità,ecc.ecc. non mi pare una distinsione da poco, e per me non è razzismo non chiudere un occhio su una persona che non sono neanche sicuro che sia chi mi ha detto di essere...
si ma ci sono anche italiani sconosciuti all'anagrafe, direte voi...non so se sia cos',ma bene se commettono crimini, starei un pò più attento perchè l'incensurato luigi russo di bari, come mi ha detto di chiamarsi, potrebbe anche essere mario rossi di aosta che ha una fedina di stupri da record...

Bambooboy
Inviato: 6/11/2007 13:18  Aggiornato: 6/11/2007 13:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
ma forse non mi riesco proprio a spiegare...
... Citazione:
perchè continuo a fare una distinsione tra criminale italiano e criminale irregolare?


ecco, appunto. non riesci proprio a spiegare.

mc
Inviato: 6/11/2007 13:22  Aggiornato: 6/11/2007 17:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Parlo per me, sopratutto, ma penso che nessuno abbia espresso giudizi definitivi nei tuoi confronti... Penso che la preoccupazione principale sia quella di lasciar giustificare questa deriva xenofoba (molto utile politicamente contro un sindaco sceso in campoda poco....!!) da delle motivazioni, all'95%, frutto di propaganda e terrorismo mediatico.

Se non si specifica questo prima di parlare di "schedature" o di "controesodi" nel mandare via gli irregolari, manca ogni contatto con la realta'.

Citazione:
e invece, in base alla mia esperienza non lo sono


In base alla mia esperienza, non esistono furti in Italia... (non ti sembra un discorso, un po', del cazzo??).
Cerchiamo di rimanere obbiettivi, perche' d'accordo che l'opinione non puo' che essere soggettiva, ma la concretezza della realta' dovrebbe risultare meno interpretabile di una semplice opinione.

Citazione:
perchè e torno al punto da cui ho inizato l'italiano ha nome, cognome, codice fiscale, residenza, ecc. l'irregolare no, è inesistente.

Ma di che stai parlando?
Se l'hai preso in fragranza, non e' che se non ha nome NON lo mandi via, eh?

Citazione:
non mi pare una distinsione da poco


No, non e' da poco... e' Non Sense completamente!
A cosa ti riferisci:
Al fatto che, se cercato, non sia reperibile ad un indirizzo conosciuto?
Che se lo vedi o lo trovi non sai se il nome con cui lo chiami sia quello vero? E questo che ti preoccupa?

Ti risulta che gli italiani, se ricercati, aspettino gli inquirenti a casa loro?
Ti risulta che i Latitanti di sicilia e campania, etc., avendo nome, cognome, data di nascita certi siano per questo arrestabili facilmente?

Ma che ragioamento e' il tuo?


p.s.: ...quella del "Voi" era ironica... non faccio parte di una setta, ma parlo per me... era questo, + o -, il senso della battuta.
ciao

mc

ambra
Inviato: 6/11/2007 14:20  Aggiornato: 6/11/2007 14:20
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2006
Da: cagliari
Inviati: 246
 Re: Commenti liberi
E' morto Enzo Biagi, uno degli ultimi ad avere pagato per il proprio coraggio in un'Italia di "ggiornalisti" in ginocchio. Si è tolto di mezzo senza nemmeno un editto, qualcuno sarà molto soddisfatto. Mi piacerebbe vedere su queste pagine, fatta di persone che ognuna alla propria maniera cercano insieme un pò di verità, un segno, un saluto . Vorrei vedere tutti i siti che si occupano in qualche modo e in buona fede di informazione listati a lutto.
L'articolo non lo scrivo, non sono all'altezza.

ambra
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Saludi e Trigu!
Pyter
Inviato: 6/11/2007 18:08  Aggiornato: 6/11/2007 18:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
E' morto Enzo Biagi...

Presidente NAPOLITANO:
«È scomparsa una grande voce di libertà».

BERLUSCONI:
" l'ho sempre stimato ".

PYTER:
" Siete due stronzi".

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Bambooboy
Inviato: 6/11/2007 19:08  Aggiornato: 6/11/2007 19:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi
il sostituto procuratore generale militare della Cassazione Vittorio Garino ha chiesto l'annullamento con rinvio delle condanne all'ergastolo inflitte dalla Corte militare d'appello di Roma per la strage di Sant'Anna di Stazzema

-"Sessantuno anni per avere una risposta giudiziaria a una strage di 560 persone, per lo più donne e bambini.
Poche ore e una serie di eccezioni tecniche e procedurali per metterle in dubbio "
-"Questa mattina il sostituto procuratore generale militare della Cassazione Vittorio Garino ha chiesto l'annullamento con rinvio delle condanne all'ergastolo inflitte dalla Corte militare d'appello di Roma per la strage di Sant'Anna di Stazzema (Lucca) nei confronti di un ufficiale e due sottufficiali nazisti del 35 esimo reggimento delle SS che all'alba del 12 agosto 1944 diedero gli ordini per il rastrellamento e l'uccisione di circa 500 civili"
-"Furono mesi di stragi e eccidi, da Sant'Anna a Marzabotto, rimasti fino a pochi anni fa senza colpevoli per ragioni di Stato, in nome di accordi tenuti segreti ed emersi solo quando - per caso, era il 1999 - a Roma, in uno scantinato della procura militare, fu ritrovato il cosiddetto "armadio della vergogna", l'archivio segreto di centinaia di fascicoli a carico di ufficiali e soldati nazisti responsabili della stragi e contro cui fu deciso di non procedere."
-"Nell'estate del '44, Sant'Anna fu via via "abbandonata" dagli uomini che si erano uniti ai partigiani. Nelle case e nei villaggi erano rimaste solo donne, bambini, anziani, persone indifese, senza armi. Era notte, quasi l'alba, e i più dormivano. Nonostante ciò i tedeschi dettero l'ordine di rastrellare e sterminare tutti. I cadaveri furono portati davanti al sagrato della chiesa e poi bruciati. "

-"Due i difetti procedurali e di motivazione sollevati da Garino. Il primo: "I militari tedeschi sono stati condannati sulla base dell'assunto 'non potevano non sapere' perchè erano gli ufficiali al comando del battaglione responsabile della strage e manca la prova che non fossero presenti sul posto". Una prova all'incontrario, insomma, che fa a cazzotti con ogni regola procedurale.

Il secondo difetto riguarda "una contraddizione delle motivazioni". Tra i testi del primo grado, oltre ai sopravvissuti, spiega Garino "c'erano anche quattro soldati semplici che avevano ammesso di aver partecipato al rastrellamento ma non di aver sparato e ucciso. Come tutti gli altri, del resto. Ora - insiste il pg - "se vale l'assunto che i tre ufficiali sono colpevoli anche se manca la prova certa della loro presenza perchè non potevano non sapere, non si capisce perchè i quattro soldati-testimoni sentiti come testi non siano stati condannati per strage. C'è una palese contraddizione nelle motivazioni che come giurista non potevo non sollevare".


estrapolato da link


...richieste di assoluzione per i nazisti; devstazione e saccheggio ed espulsioni per chi nazista non è.

il segno dei tempi; il risultato dell'opera del "lasciamoli dire".

redna
Inviato: 6/11/2007 20:01  Aggiornato: 6/11/2007 20:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
E' morto Enzo Biagi.
Berlusconi: l'ho sempre stimato.
----Infatti gli ha tolto i cinque minuti della trasmissione che faceva da anni ormai.

E non è più tornato in tv.

Lo stimava troppo, probabilmente.

PYTER
"Siete due stronzi"

Redna
"ma in questi anni di stronzi ce ne sono stati più di due se non è più rientrato in tv"

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
gunt
Inviato: 6/11/2007 20:28  Aggiornato: 6/11/2007 20:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2007
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Bambooboy

...scusa, non hai nessuno lì vicino a te che ti può leggere ciò che ho scritto e te lo spiega semplicemente?

potresti dargli una mano dicendogli che ho detto "criminale italiano ha nome e cognome è riconducibile ad una persona fisica, criminale irregolare non ha nome non ha cognome è non è riconducibile a niente. Come dire mister x". Non preoccuparti se non riesci a capire questo, se trovi un qualsiasi al fianco te lo spiega o in alternativa, se ti rubano qualcosa o titoccano nell'intimo e ti dicono è stato mr x capisci subito...

Pyter
Inviato: 6/11/2007 20:32  Aggiornato: 6/11/2007 20:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
Redna
"ma in questi anni di stronzi ce ne sono stati più di due se non è più rientrato in tv".

Quelli per il momento tacciono.
E poi, come si dice, colpiscine due per educarne cento.

PS - Ma la frase di Confucio non era:
Se vuoi nascondere qualcosa mettilo dove tutti lo possano vedere?

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Bambooboy
Inviato: 6/11/2007 21:16  Aggiornato: 6/11/2007 21:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi
"Non preoccuparti se non riesci a capire questo, se trovi un qualsiasi al fianco te lo spiega o in alternativa, se ti rubano qualcosa o titoccano nell'intimo e ti dicono è stato mr x capisci subito..."

ovviamente capirai subito anche tu se ti rubano qualcosa o se ti toccano nell'intimo e ti dicono è stato l'italiano "nome cognome".

redna
Inviato: 6/11/2007 21:22  Aggiornato: 6/11/2007 21:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
http://www.ecplanet.com/canale/scienza-1/scienza_eretica-101/1/0/34795/it/ecplanet.rxdf

Pyter
guarda qui sopra.
E'più interessante di confucio....non ti pare!!!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
soleluna
Inviato: 6/11/2007 22:16  Aggiornato: 6/11/2007 22:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Bambooboy Citazione:
intanto oggi lunedì 5 nov 07..."cinque morti bianche, cinque persone, tra cui una mamma di tre bimbi, che in diversi punti d'Italia, hanno perso la vita in incidenti sul lavoro"

per questa madre ad esempio: non una lacrima, non una legge speciale, non una rimostranza. non un raid con passamontagna e bastoni fuori dall'unione industriale ad esempio. e no. per certe cose ci vuole [oltre che occhi aperti ] anche coraggio.



"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
fantozzi
Inviato: 7/11/2007 10:02  Aggiornato: 7/11/2007 10:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/12/2005
Da: non da qui
Inviati: 154
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Ma nel vostro paese la giustizia conte qualcosa?
Dal presidente della repubblica al ultimo clochard passando soprattutto dai media embedded e non hanno già condannato una persona e ancor più grave un popolo millenario prima che la giustizia avesse detto la sua parola.
Mailat si dichiara innocente e tale deve essere fin che la giustizia si pronuncia.

P.S.
Ricordate Novi Ligure?
Che bella figura di merda farà il popolo italiano se fosse veramente innocente...


UN RUMENO FIERO DI ESSERLO

il problema dell'umanita e che gli stupidi sono strasiguri di sè,mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
-bertrand russell-
redna
Inviato: 7/11/2007 10:40  Aggiornato: 7/11/2007 10:47
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi
Anche se sono passati 90 anni....le cose sono uguali, o anche peggio in palestina.

http://www.infopal.it/testidet.php?id=6722

---
Tentato omicidio contro no-dal molin

http://www.movimentozero.org/mz/

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
florizel
Inviato: 7/11/2007 12:51  Aggiornato: 7/11/2007 12:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
guntCitazione:
dobbiamo andare incontro al povero imprenditore che non si può permettere mano d'opera a prezzo totale allora sfrutta i clandestini?


gunt, l'imprenditore non sfrutta i clandestini, ma gli immigrati "regolari", esattamente come fa con cittadini italiani. E nessun clamore mediatico si solleva, per questo.

E nemmeno per questo:

"Era già indagato per i presunti pestaggi subiti nella caserma di Bolzaneto dai manifestanti arrivati a Genova per il G8 del 2001, il poliziotto che ieri è stato arrestato dai colleghi con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di tre donne di origine romena."

Tre stupri, non UNO SOLO.

Citazione:
Con chi c'è l'ho? con chi commette crimini o comunque ha una condotta di vita pericolosa e che reca fastidio agli altri cittadini...


Quindi, non dovrebbe essere la "cittadinanza" a determinare la pena per i crimini commessi, ti pare?

Citazione:
cosa c'è di male a volere che una persona che dà fastidio se presa venga espulsa senza possibilità di rientrare?


C'è di male che si usino due pesi e due misure atte all'introduzione di scopi ben diversi dall'eliminazione della "pericolosità" di alcuni individui.

Chiediti come mai, nonostante l'orrore e l'entità della tragedia, non si sia parlato di "espulsioni" anche in questo caso.

Inizialmente, senza attendere le uteriori indagini, si scriveva che l'assassino fosse probabilmente un cuoco di origini tunisine.

Ed invece gli assassini sarebbero
una cittadina statunitense, un italiano, ed un congolese "regolare".

Il problema è che la difficoltà di identificazione sembra preventivata e "conveniente". Giusto per fornire un capro espiatorio.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
blackhawk
Inviato: 7/11/2007 14:57  Aggiornato: 7/11/2007 14:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"Mailat si dichiara innocente e tale deve essere fin che la giustizia si pronuncia."

Se è per questo anche il 90% dei detenuti dice di essere innocente.....

E' stato visto trasportare il corpo a spalla della donna brutalizzata, non da un razzista italiano ma da una sua stessa connazionale, è stato ritrovato sporco di sangue e graffiato dalla tentata difesa della donna aggredita......non basta?

"UN RUMENO FIERO DI ESSERLO"

Fai bene ad esserlo....qui non è mica il popolo romeno ad essere sotto processo, ma un delinquente che per il bene di tutti non doveva nemmeno entrare in Italia.

Bambooboy
Inviato: 8/11/2007 1:31  Aggiornato: 8/11/2007 1:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
Se è per questo anche il 90% dei detenuti dice di essere innocente.....


Se è per questo anche il 90% dei razzistii dice di non esserlo.....

blackhawk
Inviato: 8/11/2007 12:24  Aggiornato: 8/11/2007 12:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
"Se è per questo anche il 90% dei razzistii dice di non esserlo....."

Ma sei proprio malato con questa storia dei razzisti........comunque sempre meglio che un zecca dei centri sociali!

mc
Inviato: 8/11/2007 14:44  Aggiornato: 8/11/2007 14:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
comunque sempre meglio che un zecca dei centri sociali!


"Eia eia alalà" non ce lo metti?...

Bravo... Ora si che parli chiaro!
Certo che dopo frasi del genere far passare la tua analisi della situazione immigrati come realistica, e' leggermente un po' piu' difficile (a dire il vero anche senza queste frasi... ).

mc

blackhawk
Inviato: 8/11/2007 15:12  Aggiornato: 8/11/2007 15:12
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
""Eia eia alalà" non ce lo metti?..."

Naaaa superato, poi mi è sempre sembrata una cazzata sinceramente.

Al di là del mio credo politico, mi piace parlare con gente di ogni tipo anche con chi non la pensa come me...........però mi sa che dovrò desistere.....perchè qui mi sembra di parlare con i muri e se proprio devo parlare con un muro, meglio usare quello di casa mia!


Ho dato della zecca a bamboo, perchè solo uno di loro poteva fare certi ragionamenti e vedere razzisti anche sotto il letto di casa. Qui stiamo analizzando una situazione oggettiva che qualsiasi persona in buona fede dovrebbe capire! Invece no....si finge di non capire....t'è capi?
Scusa il gioco di parole.

Enrico
Inviato: 8/11/2007 15:42  Aggiornato: 8/11/2007 15:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
Treviso, cade elicottero militare Usa
Quattro soldati morti, sette feriti

TREVISO - Quattro morti e sette feriti nell'incidente che ha coinvolto un elicottero militare americano precipitato nella campagna trevigiana, vicino al greto del fiume Piave nel tratto che attraversa il comune di Santa Lucia del Piave. Fonti della Prefettura di Treviso precisano che tre dei feriti sarebbero in condizioni gravi.
L'elicottero precipitato era un Black Hawk UH60 adibito al trasporto di truppe. Era partito intorno alle 11.30 dalla base militare Usa di Aviano, in Friuli, per un sorvolo di addestramento sull'area con successivo rientro in Friuli. A bordo c'erano undici militari americani di stanza nella base Usaf.
La sciagura è avvenuta circa un'ora dopo il decollo. Sulle cause dell'incidente è stata aperta un'inchiesta della magistratura affiancata dalle autorità militari americane. Una nota diffusa dal Corpo nazionale del soccorso alpino veneto, spiega però che la tragedia sarebbe dovuta ad un errore del pilota: "Dalle prime informazioni - è scritto nel comunicato - sembra che il Black Howk stesse effettuando delle manovre addestrative di sbarco e imbarco in prossimità del greto del Piave quando, durante una stretta rotazione, le pale del rotore hanno toccato terra e il velivolo si sia rovesciato su se stesso".
Schiantato a terra, l'elicottero si è spezzato in quattro tronconi: la cabina, parte della coda con il rotore, ed i due supporti laterali dei serbatoi. Per permettere un intervento più veloce dei mezzi di soccorso, è stata bloccata parzialmente l'autostrada A27 nel tratto più vicino al punto dove è precipitato l'elicottero. L'interruzione del traffico ha permesso agli elicotteri dei soccorsi di atterrare sul ponte dell'autostrada e trasferire i militari feriti sulle ambulanze che li hanno trasportati negli ospedali di Treviso e Conegliano.

(8 novembre 2007)

www.repubblica.it

LoneWolf58
Inviato: 8/11/2007 16:29  Aggiornato: 8/11/2007 16:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
Citazione:
Autore: Enrico Inviato: 8/11/2007 15:42:57
Re: Commenti liberi - Una bella notizia
Scusa Enrico ma quale sarebbe 'sta bella notizia?

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Enrico
Inviato: 8/11/2007 16:40  Aggiornato: 8/11/2007 16:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
Citazione:
Scusa Enrico ma quale sarebbe 'sta bella notizia?

Lonewolf, basta leggere il titolo. Puoi anche fare a meno di leggere il resto.

mc
Inviato: 8/11/2007 17:06  Aggiornato: 8/11/2007 17:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/5/2004
Da:
Inviati: 7222
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Citazione:
Ho dato della zecca a bamboo, perchè solo uno di loro poteva fare certi ragionamenti e vedere razzisti anche sotto il letto di casa.


Speriamo solo che BambooBoy sia un po' piu' interessato alla discussione di te, e non faccia cominciare uno dei soliti battibecchi da nido comunale.

mc

redna
Inviato: 8/11/2007 17:44  Aggiornato: 8/11/2007 17:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idc=0&idart=9227

l'articolo fra l'altro dice:l'incidente riporta in evidenza con forza il problema della presenza militare americana in Italia ed i rischi legati al sorvolo del nostro territorio...
---
su apcom è riportato che per ora ci sono 4 morti nell'equipaggio dell'elicottero caduto.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pyter
Inviato: 8/11/2007 19:08  Aggiornato: 8/11/2007 19:08
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
Treviso, cade elicottero militare Usa
Quattro soldati morti, sette feriti

Scusa Enrico ma quale sarebbe 'sta bella notizia?

La bella notizia è che sembra sia stata aperta un'inchiesta per stabilire se
l'elicottero è caduto dopo aver incrociato alcune scie chimiche.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Bambooboy
Inviato: 8/11/2007 19:17  Aggiornato: 8/11/2007 19:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
"Speriamo solo che BambooBoy sia un po' piu' interessato alla discussione di te, e non faccia cominciare uno dei soliti battibecchi da nido comunale."

tranquillo MC, nessuna intenzione da parte mia di iniziare un "battibecco";
altrettanto pero' dicasi del "continuare la discussione.

il lezzo è già abbastanza forte; non c'è bisogno di respirar ulteriori boccate di miasmi.

blackhawk
Inviato: 8/11/2007 19:20  Aggiornato: 8/11/2007 19:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
Ci credo....voi zecche non vi lavate!

redna
Inviato: 8/11/2007 19:45  Aggiornato: 8/11/2007 19:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
http://www.noreporter.org/dettaglioArticolo.asp?id=9880

Pyter
secondo me le cose stanno andando (come sopra...) piuttosto che uno scontro con le scie chimiche...

O che,dopo un'inchiesta, non si arrivi alla conclusione che l'elicottero è caduto <<perchè NON c'erano i cavi delle funivie >>.

Parisi si è inchinato subito. Ha inviato un' accorata lettera per l'accaduto.Non si è nemmeno chiesto se la popolazione della località in cui è precipitato l'elicottero, era incolume.
L'elicottero si è schiantato a 200 mt dal ponte dell'autostrada.
Staremo a sentire se proprio NESSUNO è rimasto coinvolto.
Al momento però,di questo, non si dice nulla.

Come da prassi.

PS-visto che prodi sul g8 ha detto che si farà inchiesta come da agenda, pare che la pagina nella quale si parlava di servitù militari USA sia sparita. A volte,quando le amnesie sono acute, i fatti parlano chiaro.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
LoneWolf58
Inviato: 8/11/2007 20:32  Aggiornato: 8/11/2007 20:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 12/11/2005
Da: Padova
Inviati: 4861
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
Citazione:
Autore: Enrico Inviato: 8/11/2007 16:40:18

-citazione-

Scusa Enrico ma quale sarebbe 'sta bella notizia?


Lonewolf, basta leggere il titolo. Puoi anche fare a meno di leggere il resto.
no comment...

La storia, come un'idiota, meccanicamente si ripete. (Paul Morand)
Il problema, però, è che ci sono degli idioti che continuano a credere che la storia non si ripeta. (LoneWolf58)
Bambooboy
Inviato: 8/11/2007 20:44  Aggiornato: 8/11/2007 20:44
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
Citazione:

Ci credo....voi zecche non vi lavate!


c'è un PM per te

Redazione
Inviato: 8/11/2007 20:56  Aggiornato: 8/11/2007 20:56
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
BALCKHAWK: alla prossima infrazione del regolamento sarai sospeso.

florizel
Inviato: 8/11/2007 23:55  Aggiornato: 9/11/2007 0:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - Confermata esenzione ICI alla "chiesa".
A proposito di strumentalizzazioni, questa è davvero patetica:

"Giusta la bocciatura anche secondo Luigi Lusi dell'Ulivo che aveva definito il testo dei socialisti «schizofrenico» in quanto avrebbe colpito «sia le mense della Caritas che delle associazioni laiche» finendo per dare agli italiani «un segnale di divisione»."

La "schizofrenia" sarebbe quella del gruppo della "costituente socialista" per aver proposto, in ambito di discussione sulla finanziaria, e tramite emendamento, di far pagare l'Ici sugli immobili di proprietà della Chiesa che svolgono un'attività commerciale «anche nel caso in cui» tale attività «abbia carattere accessorio rispetto alle finalità istituzionali dei soggetti».

A parte le considerazioni circa le posizioni ideologiche dei promotori dell'emendamento, discutibili o meno, strumentali o meno, sarebbe stata, pur ipocritamente, una buona occasione per far pesare sul piatto della bilancia i residui di una "differenziazione" della coalizione al governo dall'altra all'opposizione.

Invece, niente da fare: la CHIESA non si tocca.
Ovviamente, il pulpito dal quale proviene la predica si ritiene esente da schizofrenie: nonostante si sia rigettata quella proposta asserendo che avrebbe potuto incidere sulle attività rivolte ai "poveri", si è pensato bene di rigettare un altro emendamento, che proponeva l'esenzione "totale" dell'Ici per la prima casa, presentato da Turigliatto e Rossi, definiti i due "dissidenti" di RC.

La maggioranza si salva per un soffio sull' emendamento alla finanziaria che prevede l'esenzione totale dell'Ici per i possessori di prima casa adibita a propria abitazione. L'emendamento è stato presentato dai senatori dissidenti Franco Turigliatto (ex prc) e Fernando Rossi (ex Pdci). I no sono stati 158, i sì 157, e nessun astenuto. "La Cdl è inaffidabile" ha detto il presidente della commissione Bilancio Enrico Morando, commentando il voto a favore della Cdl sull'emendamento Rossi-Turigliatto. Quel voto è di una "gravità straordinaria per una forza che si candida a responsabilità di governo".

Quindi, dalle "responsabilità del governo" sono esclusi i mal di pancia di milioni di italiani costretti a pagare una tassa per l'unica casa che si sono potuti permettere, mutuo incluso, e costi della vita ormai alle stelle; mentre la chiesa, come un qualunque stato, continua a fare i suoi lerci comodi in fatto di "immobili", nonostante le cifre destinate alle "opere di pia carità" (stavo per lanciare un impropero...) siano davvero irrisorie rispetto ai capitali che entrano nelle casse della banca vaticana.


Le ragioni per cui la CdL ha votato a favore dell'emendamento sono facilmente intuibili: il loro mestiere è la ruffianaggine e la propaganda fine a se stessa e ai loro voti, e questo in maniera palese.

Si sono invece astenuti Prc, Sd, Verdi e parte del Pdci. Credendo, forse, in questo modo, di farsi carico solo di qualche secchio di letame, invece che di tonnellate di merda.

Quasi non volessero fare "qualcosa di sinistra" perchè tanto già lo aveva fatto il centro-destra.

"E nel pomeriggio si materializza il nodo dello sgravio del ticket sanitario. Alle sette di sera il presidente di turno dell'aula, il leghista Roberto Calderoli, licenzia l'aula ("per la gioia dei tifosi di calcio" dice un po' polemico) e rinvia la soluzione del ticket alla Commissione Bilancio."

E tutti vissero felici e contenti. Loro, naturalmente.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
dr_julius
Inviato: 8/11/2007 23:59  Aggiornato: 8/11/2007 23:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Commenti liberi - aerei UE si allinea ad USA
Consigli di lettura

Dati aerei, l'Ue si allinea agli Usa

di Alberto D'Argenzio, su Il Manifesto del 07/11/2007
Nei prossimi mesi i passeggeri di voli da e per Schengen saranno schedati. Proprio come avviene Oltreoceano

[...]Il meccanismo non è quindi particolarmente agile e inoltre potrebbe andare incontro ad un buco, una zona grigia, che si chiama Svizzera.[...infatti gli enti Svizzeri sono] preoccupati «per gli impatti sulla privacy di una misura di cui non è stata misurata l'efficacia in modo trasparente».


Prima o poi ci toccherà invadere la Svizzera? Sono ribelli!!

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
blackhawk
Inviato: 9/11/2007 10:52  Aggiornato: 9/11/2007 10:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Una bella notizia
"BALCKHAWK"

Impara a scrivere il mio nome almeno!
E' la parola black che da problemi?

Enrico
Inviato: 9/11/2007 14:40  Aggiornato: 9/11/2007 14:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Commenti liberi - Una brutta notizia
Treviso: elicottero caduto, Usa chiedono di condurre indagine

09 nov 12:11 Cronache

TREVISO - Le autorita' governative americane chiederanno al ministro della Giustizia italiano la rinuncia alla giurisdizione per l'inchiesta sull'elicottero Blackhawk ,precipitato ieri sul greto del fiume Piave, a Santa Lucia (Treviso), e costato la vita a sei militari statunitensi. Gli Stati Uniti vogliono essere loro stessi a far luce sul disastro. Lo ha detto oggi il sostituto procuratore della Repubblica di Treviso Giovanni Cicero, titolare dell'inchiesta. (Agr)

www.corriere.it

Infettato
Inviato: 9/11/2007 15:46  Aggiornato: 9/11/2007 15:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Commenti liberi - Confermata esenzione ICI alla "chiesa".
Flo

Il problema è relativo a prescindere dal tentativo di spallate orchestrate sappiamo tutti da chi...


No all'esenzione "totale" dell'Ici per la prima casa. La maggioranza si salva per un soffio sull' emendamento alla finanziaria che prevede l'esenzione totale dell'Ici per i possessori di prima casa adibita a propria abitazione. L'emendamento è stato presentato dai senatori dissidenti Franco Turigliatto (ex prc) e Fernando Rossi (ex Pdci). I no sono stati 158, i sì 157, e nessun astenuto. "La Cdl è inaffidabile" ha detto il presidente della commissione Bilancio Enrico Morando, commentando il voto a favore della Cdl sull'emendamento Rossi-Turigliatto. Quel voto è di una "gravità straordinaria per una forza che si candida a responsabilità di governo".

Questo non è rilevante per il semplice motivo che per i comuni tolta una tassa ne trovano un'altra per pareggiare il bilancio o come abbiamo visto usano mezzi finanziari suicidi tipo derivati ecc.

morale? per il contribuente cambia poco o forse è anche peggio.

Detto ciò io vedo il rimedio "ici" solo come propaganda da una parte, mentre dall'altra come uno dei pretesti per indebolire chi è al potere, per me è schifoso da entrambe le parti.

sempre dall'articolo

La decisione nel vertice di maggioranza. La Cdl riduce gli emendamentiApprovati i primi due articoli. Il primo destina alla riduzione delle tasse il 'tesoretto' 2008

salvo poi fare a cazzotti con il mercato speculativo del petrolio e varie/eventuali.

Queste notizie le vedo "nere", dimenticavo delle tasse non addebitate alla chiesa mi taccio altrimenti parte la scomunica.

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
florizel
Inviato: 9/11/2007 16:14  Aggiornato: 9/11/2007 16:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Commenti liberi - Confermata esenzione ICI alla "chiesa".
InfettatoCitazione:
non è rilevante per il semplice motivo che per i comuni tolta una tassa ne trovano un'altra per pareggiare il bilancio o come abbiamo visto usano mezzi finanziari suicidi tipo derivati ecc.


Ma l'ICI è una tassa che va allo stato, non ai comuni...o sto sbagliando?

In ogni caso, mi premeva sottolineare la valenza politica del rifiuto di estendere l'ICI alla chiesa, e di lasciare le cose come stavano per i possessori di prima casa.

Inoltre, l'occasione persa (modalità ironia...) per "tentare" di fare qualcosa di sinistra...

Quanto alla scomunica, mi chiedo se esiste un qualcosa, una qualche blasfemia, per essere scomunicati ANCHE dallo stato....

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
redna
Inviato: 9/11/2007 21:38  Aggiornato: 9/11/2007 21:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi - Confermata esenzione ICI alla "chiesa".
http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=70481

Dal Molin: vince la protesta, sospesi i lavori.

Una BUONISSIMA notizia!

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pyter
Inviato: 9/11/2007 22:36  Aggiornato: 9/11/2007 22:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi - rumeni
E'da un bel pò di giorni che non si ha percezione del rumeno
delinquere.

1- Che siano rimasti terrorizzati da Prodi?

2- Li hanno tutti già espulsi?

3- In inverno vanno in letargo?

4- Si sono già tutti "regolarizzati" e felicemente inseriti
nel mondo del lavoro?

5- O forse quel che si doveva fare è stato fatto e ora non frega
più una minchia a nessuno ?

Sono indeciso tra la 3 e la 4.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
redna
Inviato: 9/11/2007 23:02  Aggiornato: 9/11/2007 23:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi - rumeni
pyter
6- ma erano rumeni o rom?
7- gli italiani sapranno mai, ufficialmente, la differenza fra rumeni e rom?
8- ma soprattutto, il governo saprà mai la differenza fra destra e sinistra?
9- allorchèil goveno capirà la differenza fra destra e sinistra capirà altresì la differenza fra rumeni e rom?
10- in attesa, il presidente rumeno da le direttive al governo italiano.
Perchè il popolo italiano è sovrano.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
gunt
Inviato: 10/11/2007 12:29  Aggiornato: 10/11/2007 12:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2007
Da:
Inviati: 39
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Cia florizel,
non ho mai parlato che la "cittadinanza" deve determinare la pena. Questo è razzismo. Anzi ho sempre detto il contrario...

ed ho semplicemente aggiunto che c'è bisogno di essere più severi (certezza della pena), con tutti quelli che commettono reati (italiani, stranieri)...
e se sono irregolari bisogna mandarli via, senza alcun pietismo...

altra cosa che ho detto è che è necessario che tutti (italiani e stranieri) siano indentificati e identificabili. Uno stadio d'assedio? no, visto che persino in questo forum, la prima cosa che si fa è una registrazione per sottoscrivere delle regole...senza queste regole il forum collasserebbe...

io non trovo nè un controsenso e nè una xenofonbia nelle mie parole, anzi, parlo così proprio perchè siamo tutti uguali...se pescano un "milanese" a sfasciare una cabina del telefono voglio che siano prese le generalità e che risarcisca il danno, alla stessa identica maniera lo vorrei per un...pakistano (esempio), e non mi sta bene nè se il milanese se la cava dando il nome falso, nè se lo fa il pakistano...vi invito ancora a trovare un controsenso in questo. C'è il controsenso solo se, considerate il pakistano inferiore al milanese, un essere minore...ed io ho paura che molti che difendono a priori gli immigrati in realtà li onsiderino nel profondo inferiori.


infine, perchè ogni volta mi rispondente con esempi di criminalità commessa da italiani? questo annulla la criminalità commessa da stranieri????

il polizziotto che violenta? ebbè deve essere punito, semplice...Gli omicidi di perugia? devono essere puniti...semplice, ma udite udite lo spacciatore algerino...deve essere punito, come quello calabrese ed anzi, con quello algerino ho una possibilità in più, cacciarlo se è recidivo ed ho il sospetto cha una volta scontata la detenzione contiunuerebbe a spacciare...stato d'assedio? no, regole, semplici regole...come ci sono su questo forum e d'ovunque si decida di appartenere ad una comunità


un saluto
mx

redna
Inviato: 10/11/2007 16:07  Aggiornato: 10/11/2007 16:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Commenti liberi

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
blackhawk
Inviato: 10/11/2007 20:25  Aggiornato: 10/11/2007 20:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi - Scienza crudele
Bravissimo Gunt è esattamente quello che sostengo io......ma temo sia inutile continuare a ripeterlo.......chi non vuole capire non capira mai.

Purtroppo i difensori a tutti i costi degli immigrati si troveranno sempre........e non la capiscano, almeno finche non capita qualcosa a loro direttamente....ma ancora non è detto.

Pyter
Inviato: 11/11/2007 15:26  Aggiornato: 11/11/2007 17:56
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: Commenti liberi
Malattie: ora sappiamo da dove vengono.

Secondo alcuni specialisti americani l'eccessiva sedentarietà è nociva quanto le sigarette.

Troppo seduti? E' come fumare.

« Ad esempio, andare a parlare a un collega, anziché mandargli una mail o chiamarlo al telefono, ci permette di muoverci e di sgranchirci le gambe. Ed è stato provato che chi si muove di più e meglio, corre meno rischi di ammalarsi di diabete».

-------------------------------------------------------------------------------------------------
Io sto già correndo ai ripari. Quando scrivo su luogocomune sto in piedi,
saltellando. Le cose si complicano quando devo mandare una e-mail in continente. Non tanto per la distanza, ma per la presenza del mare.
La potrei fare di corsa se non fosse che a camminare sull'acqua ci
siano riusciti in pochi da duemila anni a questa parte.

PS- Gli specialisti americani rischiano ora di prendersi un Nobel.
Per dimostrare la bontà dell'operato degli scienziati pare che l'ex capo della Casa Bianca George Senior abbia voluto
festeggiare il suo compleanno buttandosi da un aereo in quota,
però con il paracadute, a stretto contatto con una guardia del corpo
(non si sa mai). Brividiiiii!!!!!!!!!!!
Era dal 1099, da quando Goffredo di Buglione aveva assaltato all'arma
bianca le mura di Gerusalemme che un capo di stato non osava tanto
in azioni così impavide.
Una nota di merito va agli amanuensi del TG1 che hanno scritto tutto
per marchiarlo ad imperitura memoria.

ICARO

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
Bambooboy
Inviato: 11/11/2007 19:45  Aggiornato: 11/11/2007 19:45
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Commenti liberi
citazione da blackhawk Citazione:
e non la capiscano, almeno finche non capita qualcosa a loro direttamente....ma ancora non è detto.


in effetti ancora non è detto, e magari il "qualcosa" che auspichi, invece capita a te o a tua madre da parte di un qualsiasi italiano.
sarebbe veramente da ribaltarsi dalle risate. con chi te la prenderesti allora? azz! non è immigrato!!!!
puah!

blackhawk
Inviato: 13/11/2007 12:47  Aggiornato: 13/11/2007 12:47
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi
"in effetti ancora non è detto, e magari il "qualcosa" che auspichi, invece capita a te o a tua madre da parte di un qualsiasi italiano.
sarebbe veramente da ribaltarsi dalle risate. con chi te la prenderesti allora? azz! non è immigrato!!!!
puah!"

Bravo hai capito tutto complimenti.......... sei patetico.

Pausania
Inviato: 13/11/2007 20:12  Aggiornato: 13/11/2007 20:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Commenti liberi: Spagna, il "negazionismo" non è reato
la Corte Costituzionale spagnola ha dichiarato inammissibili le condanne per "negazione dell'Olocausto"

[...] la Corte Costituzionale spagnola ha stabilito giovedì scorso che la "negazione dell'Olocausto" non potrà essere punita con il carcere perchè rientra nel diritto alla libertà di parola.

[...]il parlamento spagnolo aveva previsto una pena fino a due anni di carcere per la "negazione dell'Olocausto" ma la suprema corte - che decideva sul caso del libraio di Barcellona Pedro Varela - ha deciso che tale pena è incostituzionale, pur ribadendo che la prigione rimane una pena legittima per chiunque "approvi" l'Olocausto o ogni altro genocidio.

[...]

Pedro Varela era stato condannato inizialmente (il 16 Novembre 1998) a cinque anni di prigione da una corte di Barcellona per aver venduto libri che erano stati considerati "razzisti" e "negazionisti".

Il 30 Aprile del 1999 la Corte di Appello della Catalogna rovesciò il verdetto di condanna, sospendendo la pena a Varela e dichiarando costituzionalmente dubbia la detta sentenza (in quanto incompatibile con l'articolo 20 della Costituzione spagnola - che garantisce il diritto alla libertà di parola - e con l'articolo 19 della Carta delle Nazioni Unite).

Adesso è arrivato il verdetto della suprema corte di Madrid, che finalmente libera Varela da un incubo (incubo iniziato nel 1996 con il sequestro, da parte della polizia, di 20.000 libri di proprietà di Varela, e proseguito con la distruzione della libreria del medesimo - il 16 Gennaio del 1999 - da parte di 500 squadristi "antifascisti").

blackhawk
Inviato: 14/11/2007 10:05  Aggiornato: 14/11/2007 10:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/8/2007
Da:
Inviati: 305
 Re: Commenti liberi: Spagna, il "negazionismo" ...
Bhe il governo spagnolo, pur essendo di sinistra, sta dimostrando di avere molta "testa" nelle sue decisioni. Ok......non è una decisione del governo ma della corte.........però scommettiamo che in Italia avrebbero confermato la condanna?

swat
Inviato: 14/2/2008 8:27  Aggiornato: 14/2/2008 8:27
So tutto
Iscritto: 18/8/2006
Da:
Inviati: 16
 Re: Commenti liberi
http://www.milanofree.it/cultura/autori/michele_schilzer.html

qualcuno mi sa dire per cortesia chi e questa persona si insinua su tutti i forum con le sue teorie grazie


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA