Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior di farina....
Inviato da Pausania il 10/7/2007 6:50:00 (13368 letture)

di Giorgio Mattiuzzo

Il 21 luglio 2005 secondo le autorità britanniche alcuni figuri provenienti dall'Africa hanno tentato di portare a compimento degli attentati contro il trasporto pubblico londinese per mezzo di rudimentali ordigni fatti in casa, nascosti in anonimi zainetti. Di fatto, un attentato fotocopia di quello avvenuto esattamente due settimane prima e che ha causato 52 morti. Per fortuna dei londinesi, però, le bombe hanno fatto cilecca e, dopo una enorme caccia all'uomo, i presunti terroristi sono stati arrestati e adesso quattro di loro sono stati giudicati colpevoli in tribunale.

Gli ordigni erano stati costruiti con acqua ossigenata comprata dai fornitori di parrucchieri e con farina di chapati, una specialità culinaria indiana, una specie di pane. Gli esperti hanno affermato che “nessuno prima di allora si era imbattuto in ordigni con queste caratteristiche”, tanto che hanno dovuto spendere “diversi mesi” per capire come funzionavano. Alla fine sono arrivati alla conclusione di non aver capito come abbiano fatto a non funzionare.

Uno degli accusati dice di aver aggiunto alla mistura esplosiva di acqua ossigenata e farina dell'acqua di rubinetto, ...

... per rendere le bombe “quanto più realistiche possibile” ma non pericolose.

L'accusa invece ritiene che, essendo l'acqua ossigenata un potenziale elemento atto a costruire una bomba se usato nelle corrette quantità, è possibile, ma non certo, che ci sia stato un errore nella concentrazione degli elementi. Gli esperti hanno preso dei “piccoli campioni” della sostanza, ma siccome questa non smetteva di “fare le bolle” si sono visti costretti a distruggerli per paura di una esplosione.

Quindi, ricapitolando: i terroristi volevano far esplodere i treni della metropolitana con un miscuglio di acqua ossigenata e farina; gli esperti non hanno capito cosa non andasse nei congegni, ma hanno scoperto che l'acqua ossigenata fa le bolle.

Ma qui viene il bello. Siccome gli esperti hanno voluto a tutti i costi capire come era fatta la bomba, ne hanno costruita una uguale. Solo che quando è stato il momento di applicare il detonatore all'ordigno, “la situazione era così pericolosa” che hanno usato un robot telecomandato per fare il lavoro. La bomba ha funzionato.

E' tipico dei terroristi costruire bombe mai progettate prima (gli esperti non hanno trovato una sola pubblicazione accademica, militare o scientifica a riguardo) con mezzi di fortuna e che si ottengono solamente attraverso una serie di passaggi estremamente pericolosi che, da un punto di vista statistico, verosimilmente ucciderebbero i terroristi stessi molto prima di indossare lo zainetto della morte.

E soprattutto di ricorrere ad un sistema grazie al quale, secondo il capo degli esperti, “non c'era una sola possibilità al mondo di sapere come si sarebbe comportato quel giorno”. Questi jihadisti sono proprio dei pasticcioni, mandare in malora la guerra santa contro il demonio solo per non voler usare i vecchi metodi di un tempo.

Ci sarebbe da ridere, se non fosse che il Ministro dell'Interno tedesco, se ne è uscito con la solita proposta di legge anti-terrorismo. Wolfgang Schäuble ha rilasciato un'intervista a Der Spiegel in cui avanza delle proposte davvero estreme.

Secondo il Ministro la minaccia del terrorismo internazionale è talmente elevata che ha cambiato il mondo in maniera radicale. I vecchi strumenti legislativi sono insufficienti di fronte ai pericoli che stiamo correndo, e gli Stati devono prendere in considerazione nuove soluzioni legislative che permettano alla polizia di assicurare la pace al mondo e alla nazione. E' in ballo la stessa democrazia, perché “la costituzione liberale sarebbe minacciata che stessimo creando l'impressione di offrire meno protezione di altre, meno democratiche forme di Stato.”

Che in poche parole vuol dire che la democrazia deve comportarsi da dittatura, se non vogliamo avere una dittatura.

Ed infatti non è mancata nemmeno l'apertura alla possibilità che vengano ammesse pratiche ora anticostituzionali come l'arresto preventivo e gli omicidi mirati. Schäuble, da uomo di Legge quale pare essere, sa bene che esiste una sottile linea rossa che divide ciò che si può da ciò che non si può fare, e quella linea non è attraversabile. “La linea rossa è molto semplice: è sempre definita dalla costituzione, che comunque può essere cambiata”. Detto altrimenti: la linea rossa non si può attraversare in nessun caso, ma si può spostare un po' più in là quando serve.

Ed infine il solito anatema contro internet: “Internet è divenuto il medium più importante per gli Islamisti, e chiunque non se ne renda conto non ha capito i segni dei tempi. La questione preme.”

Infatti il nostro Ministro è già stato bloccato una volta dalla Corte Costituzionale per aver introdotto metodi di indagine informatica che violavano la costituzione stessa, entrando on-line negli hard-disk dei cittadini e controllando il loro contenuto senza che gli interessati nemmeno lo sapessero. E questo è contro la legge tedesca.

Ma non è certo questo a fermarlo e quindi ricorre alla solita soluzione da Azzeccagarbugli: “questo non deve significare che non abbiamo più accesso ai computer. Adesso dobbiamo creare una chiara basa legale per quello, e stiamo lavorandoci sopra.”

Il principio è chiaro: ci sono confini che non si possono oltrepassare, ma che si possono agevolmente spostare secondo le esigenze politiche del caso.

L'unica consolazione è che ormai a questi loschi figuri non credono nemmeno i ragazzini. Leggiamo il lamento del povero Ministro: “Quando parlo con studenti di 15 o 16 anni... questi ragazzi, che non hanno alcuna inibizione a mettere i loro dati in circolazione su Internet, ora credono di vivere in uno Stato dove loro sono sono controllo 24 ore al giorno da parte del ministro.”

E se l'hanno capito anche gli adolescenti tedeschi, ci sono buone speranze anche per il resto della cittadinanza.

Giorgio Mattiuzzo (Pausania)

Fonti:

Four guilty over 21/7 bomb plot, BBC News, 9/7/2007.
Bomb would have been 'devastating', BBC News, 9/7/2007.
'We Could Be Struck at Anytime', Der Spiegel online, 9/7/2007.

Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Freeman
Inviato: 10/7/2007 8:10  Aggiornato: 10/7/2007 8:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Ricordiamo, per dovere di cronaca, che dalle indagini svolte dagli esperti nelle ore immediatamente successive agli attentati del 7 luglio 2005, risultò che l'esplosivo utilizzato era "di tipo militare". Per la precisione, si trattava di una qualità di C4 in dotazione alle forze di sicurezza della Ex-Jugoslavia.
Tanto è vero che i detective UK nei giorni successivi fecero la spola con Belgrado per recuperare campioni con i quali fare i confronti, e per cercare di risalire alla fonte della fornitura dell'esplosivo (dello stesso tipo di quello utilizzato negli attentati di Madrid).
Dopodiché, qualcuno si rese conto che la storia del C4 mal si accordava con la favola preconfezionata degli attentatori suicidi, ed era anche difficile terrorizzare la gente con la storia che "il tuo vicino di casa può essere un terrorista".
Ecco che allora è spuntata fuori la versione dell'esplosivo "home-brewed", che però, guarda caso, non è MAI STATO RINTRACCIATO.
Anche il "chimico" (studente egiziano di chimica), che si ipotizzava avesse preparato le bombe artigianali, è stato scagionato dopo una settimana di interrogatori.

Ricapitolando: senza nessun elemento sicuro, all'improvviso la polizia ha cambiato versione, e contraddicendo quello che i suoi stessi esperti avevano appurato nelle prime ore di indagini, ha cominciato a parlare di esplosivi fatti in casa.
Quella che poi è rimasta come versione ufficiale intoccabile (leggasi dogma).
Con gli attentati falliti del 25 luglio, siamo proprio al ridicolo.
Quelle bombe NON POTEVANO ESPLODERE, e la versione dei 4 "attentatori", che si fosse trattato solo di un gesto dimostrativo di protesta contro la politica estera UK, non è mai stata in seria considerazione.
Mentre, da un punto di vista logico, è con tutta la probabilità quello che più si avvicina alla verità.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
cocis
Inviato: 10/7/2007 9:54  Aggiornato: 10/7/2007 9:54
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
le bombe fatte con tanto "amore" non funzionano mai ..

vernavideo
Inviato: 10/7/2007 10:14  Aggiornato: 10/7/2007 10:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Buongiorno a tutti,
Citazione:
L'unica consolazione è che ormai a questi loschi figuri non credono nemmeno i ragazzini. Leggiamo il lamento del povero Ministro: “Quando parlo con studenti di 15 o 16 anni... questi ragazzi, che non hanno alcuna inibizione a mettere i loro dati in circolazione su Internet, ora credono di vivere in uno Stato dove loro sono sono controllo 24 ore al giorno da parte del ministro.”

Consolazione amara se pensiamo che le recenti disposizioni che hanno di fatto introdotto la censura giustificandosi con la lotta al gioco d'azzardo e alla pedofilia hanno provocato per lo piu' qualche sbadiglio nella popolazione.

Lo stato italiano su indicazione di luca volonte' e' riuscito a ottenere l'oscuramento del sito che ospitava il gioco satirico "operazione pretofilia", contravvenendo alle leggi vigenti, nel silenzio mediatico e senza nessuna reazione popolare.
LINK

Allegria!

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Dorian
Inviato: 10/7/2007 10:16  Aggiornato: 10/7/2007 10:16
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
D'ora in avanti chi verrà trovato in possesso di una piadina potrà venire arrestato come terrorista dinamitardo?
Ma perchè mettono in giro queste stronzate (domanda meno banale di quello che a prima vista si potrebbe pensare)?
Come dimenticare i gatorade esplosivi (a proposito: che fine hanno fatto i 19 terroristi arrestati)?
E ancora: l'attentato del 7/7 di due anni fa alla metro di Londra quando i terroristi produssero un potente esplosivo miscelando micro-flaconcini di profumo, per'altro acquistati con carta di credito nelle più costose boutique della City!

Che fine hanno fatto il C4 e il Semtex? Sostituiti da pasta per la pizza e acqua ossigenata?

Dorian
Inviato: 10/7/2007 10:22  Aggiornato: 10/7/2007 10:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/1/2007
Da:
Inviati: 1275
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
OT:
Lo stato italiano su indicazione di luca volonte' e' riuscito a ottenere l'oscuramento del sito che ospitava il gioco satirico "operazione pretofilia", contravvenendo alle leggi vigenti, nel silenzio mediatico e senza nessuna reazione popolare.

Pur essendo contrario alle operazioni di censura devo però ammettere che il "gioco" in questione, oltre a essere una stronzata e a non produrre alcuna informazione utile, esce ampiamente dai limiti accettabili della satira.
Per chi non lo sapesse lo scopo del gioco, un puzzle game arcade-2D, era quello di proteggere i preti mentre abusavano di bambini, "intimidendo" poliziotti e genitori con appositi "inquisitori eunuchi" da muovere sui vari piani dello scenario. Eccessivo, comunque la si pensi in materia di censura e "pretofilia".

vernavideo
Inviato: 10/7/2007 10:52  Aggiornato: 10/7/2007 10:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:

Pur essendo contrario alle operazioni di censura devo però ammettere che il "gioco" in questione, oltre a essere una stronzata e a non produrre alcuna informazione utile, esce ampiamente dai limiti accettabili della satira....

Ecco, mi riferivo proprio a questo tipo di sbadigli....
Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
usemlab
Inviato: 10/7/2007 11:14  Aggiornato: 10/7/2007 11:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
dall'articolo (vero o finto, non ho capito bene) su beppe grillo segnalato dallo stesso sul suo blog, alcune parole del giornalista (sempre vero o finto...boh) con riferimento a tutti quelli che fanno "terrorismo" verbale... se anche l'articolo fosse finto, in tanti oramai la pensano cosi' e non vedono l'ora di liberarsi di coloro che fanno controinformazione:

"Non bisogna mostrare più indulgenza verso questi terroristi — chiamiamoli con il loro vero nome — capaci di traviare le nuove generazioni come i loro funesti predecessori.... Ecco perché è importante estirpare subito questa mala pianta, prima che dia i suoi fiori del male: chi si schiera contro lo Stato non ha alcun diritto alla parola, al pensiero, alla libertà, alla vita".

The State is the great predatory enemy of the human race, and in its very being, the organization and regularization of predation, exploitation, and robbery
Freeman
Inviato: 10/7/2007 11:51  Aggiornato: 10/7/2007 11:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Ecco perché è importante estirpare subito questa mala pianta, prima che dia i suoi fiori del male: chi si schiera contro lo Stato non ha alcun diritto alla parola, al pensiero, alla libertà, alla vita

Che poi fa il paio con l'affermazione di Prodi, di ieri: Prodi ha assicurato che l’Italia si batterà perché le voci che evocano scenario di sterminio "non abbiano diritto di cittadinanza nel consorzio delle Nazioni Unite” e ha ribadito che Roma “condanna senza riserve chi nega la Shoah”.
Senza riserve = dogma.

Libertà di parola, certo, purché non si tocchino Stato e religioni (certe più di altre). Sennò diventi subito un terrorista.
State attenti, ché tira una brutta aria...

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
usemlab
Inviato: 10/7/2007 12:28  Aggiornato: 10/7/2007 12:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 18/8/2006
Da:
Inviati: 156
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
finto finto... cmq bravo grillo, ha superato se stesso con la satira

The State is the great predatory enemy of the human race, and in its very being, the organization and regularization of predation, exploitation, and robbery
eco3
Inviato: 10/7/2007 12:50  Aggiornato: 10/7/2007 13:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 229
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Libertà di parola, certo, purché non si tocchino Stato e religioni (certe più di altre).


Non 'certe': UNA.

Edit
Meglio specificare: non mi riferisco alla cattolica.

motus in fine velocior
Linucs
Inviato: 10/7/2007 13:18  Aggiornato: 10/7/2007 13:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Infatti il nostro Ministro è già stato bloccato una volta dalla Corte Costituzionale per aver introdotto metodi di indagine informatica che violavano la costituzione stessa, entrando on-line negli hard-disk dei cittadini e controllando il loro contenuto senza che gli interessati nemmeno lo sapessero. E questo è contro la legge tedesca.

Cosa utilizzavano questi cittadini, Windows 98 con QueerWall Enterprise della Checkpoint?

(Checkpoint... ZoneAlarm... goooooogle...)

Marco M
Inviato: 10/7/2007 13:26  Aggiornato: 10/7/2007 13:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Libertà di parola, certo, purché non si tocchino Stato e religioni


..e di cognome:

Australia: si chiama "Inferno", scuola cattolica gli nega l'iscrizione



Manovrando le parole (e torno IT) si manovra la realtà e la si cambia a proprio piacimento: riproponendo di continuo tramite i media la nuova interpretazione, la si fa diventare definitiva ed accettata come tale.
In questi casi l'uso delle parole da parte del potere è più pericoloso anche di quello sfacciato delle armi: opera subdolamente cambiando a proprio piacimento la percezione e la descrizione della realtà sulla quale poi interviene.

Bisogna sempre evidenziare queste manovre, come ha fatto qui ottimamente Giorgio: non bisogna farsi trascinare nella discussione all'interno della realtà "trasformata", ma smascherarne le premesse.

Manwe
Inviato: 10/7/2007 13:35  Aggiornato: 10/7/2007 13:35
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2004
Da: Cagliari
Inviati: 39
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
In quali mani siamo...
e non mi riferisco ai politici al servizio degli Illuminati, ma dei popoli che non si muovono per prenderli a calci nel c..o!

Pausania
Inviato: 10/7/2007 13:55  Aggiornato: 10/7/2007 13:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Io credo che si sia tutti vittime di un esperimento sociale. Stanno vedendo quale quantità di palle riusciamo ad accettare per verità.

Mi spiego: quello che ho scritto nell'articolo non me lo sono inventato e non ho esagerato. E' esattamente quello che si trova nei media inglesi. Farina e acqua ossigenata per parrucchieri formano una bomba letale.

Ora, come è possibile che qualcuno prenda sul serio una cosa del genere? Voglio dire, almeno l'11 settembre hanno usato degli aerei contro degli edifici, e si capisce che un aereo contro un edificio fa tanto danno.

Ma queste baggianate non possono essere semplice propaganda. Se volessero fare propaganda metterebbero della dinamite sotto il letto di qualcuno, e poi lo arresterebbero dicendo che aveva della dinamite in uno zaino e un biglietto della metropolitana.

Quindi io sono certo che sia un grande esperimento di sociologia: raccontare le cose più ridicole e sbracate, ma siccome le ha dette la BBC, allora sono vere.

Miodio

sick-boy
Inviato: 10/7/2007 16:17  Aggiornato: 10/7/2007 16:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Quindi io sono certo che sia un grande esperimento di sociologia: raccontare le cose più ridicole e sbracate, ma siccome le ha dette la BBC, allora sono vere.

già (vorrei una faccina che esprime un sì preoccupato). E tra le altre cose infatti bisognerebbe che la gente la piantasse di rispondere ai sondaggi, che danno una stima discretamente precisa di quanto si può tirare la corda.

sensimilio
Inviato: 10/7/2007 16:42  Aggiornato: 10/7/2007 16:42
So tutto
Iscritto: 10/7/2007
Da:
Inviati: 6
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
- metodi di indagine informatica che violavano la costituzione stessa, entrando on-line negli hard-disk dei cittadini e controllando il loro contenuto senza che gli interessati nemmeno lo sapessero -

Dirò una banalità del quale però non vedo traccia nei vari post.

Ricordiamoci che l'unico vero sistema di comunicazione "libero" è la radio (ammesso che si conosca un minimo di elettronica) e l'unico sistema di aggregazione è l'incontro fisico tra le persone.

Tutti gli altri sistemi, oltre ad essere puramente virtuali (quindi fittizi e quindi non reali), ci vengono "prestati" dai nostri superiori.

In qualsiasi momento sarà per loro possibile limitare o escludere completamente internet, televisione, satelliti ecc. e così tutto questo nosto fantastico mondo di presunta libertà ci apparirà per quello che è, ossia nulla.

Sensimilio

hi-speed
Inviato: 10/7/2007 19:23  Aggiornato: 10/7/2007 19:23
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Attenziò

Se per caso avete nel PC o su cd video di Bin, formattate tutto e buttate il resto nella spazzatura.

qui

Se tenete una condotta "poco consona" a non so che cosa e i vostri genitori notano qualcosa di sospetto, scappate da casa per i prossimi 15 anni.

qui

Se andate a NY dopo il 7 agosto, potete buttare nel cesso la telecamera e la macchina fotografica.

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
vincenzo
Inviato: 10/7/2007 19:38  Aggiornato: 10/7/2007 19:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Ma queste baggianate non possono essere semplice propaganda


Forse conta nulla. Alla fine il gioco funziona sempre, le regole sono quelle, e pure i vincitori.

Lapidaria Mente

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
Pausania
Inviato: 10/7/2007 19:39  Aggiornato: 10/7/2007 19:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Ciao sensimilio e benvenuto

Citazione:
l'unico vero sistema di comunicazione "libero" è la radio

Cosa intendi in questo caso? La radio nel senso di Radiodiggèi o nel senso di ricetrasmittente?


Citazione:
l'unico sistema di aggregazione è l'incontro fisico tra le persone.

Certo, per definizione è così.

Però devi considerare che questi due sistemi hanno il fortissimo limite di poter mantenere una rete molto ristretta e di poter veicolare un numero molto limitato di informazioni, sia quantitativamente che qualitativamente. Con una ricetrasmittente più che parlare con gli altri a turno non mi sembra si possa fare molto altro, ma forse mi sbaglio...


Permettimi un leggero spezzettamento della tua ultima considerazione, ma non averne a male, è solo per poter individuare i punti salienti: Citazione:
In qualsiasi momento sarà per loro possibile limitare o escludere completamente

Loro chi?

Citazione:
internet

Credo di non aver capito: stai dicendo che è possibile far "chiudere" internet dall'oggi al domani?


Citazione:
televisione

Ma magari!
Scherzi a parte: la televisione è lo strumento principe per l'instupidimento di massa, figuriamoci se "loro" la spengono. Sarebbe un gran giorno, quello.


Citazione:
satelliti

Beh, quelli servono per lo più per farci vedere in anticipo Desperate Housewives e per aiutarci a non perderci nel giardino di casa nostra (oltre ad aiutare a massacrare Iraqeni, Afghani, Palestinesi e Libanesi con maggior agio rispetto agli anni '60), ma direi che non influiscono più di tanto sulla nostra libertà, se li dovessero spegnere.


Citazione:
così tutto questo nosto fantastico mondo di presunta libertà ci apparirà per quello che è, ossia nulla

No, non nulla: golden cage, ma placcata però, che lo zecchino ce lo siamo perso per strada

vincenzo
Inviato: 10/7/2007 20:09  Aggiornato: 10/7/2007 20:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Credo di non aver capito: stai dicendo che è possibile far "chiudere" internet dall'oggi al domani?


Mica la Tivvì l'hanno chiusa, l'hanno controllata. Mica la radio l'hanno chiusa, l'hanno controllata. Mica i libri di scuola li hanno eliminati, li hanno scritti a D.O.C. Mica hano bisogno di chiudere Internet....

Ora che abbiamo capito, abbiamo pure capito che non possiamo fare niente? Se hanno tutto questo potere di controllo e dominio potremmo parlare di falle?

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
eco3
Inviato: 10/7/2007 20:09  Aggiornato: 10/7/2007 20:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 229
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Credo di non aver capito: stai dicendo che è possibile far "chiudere" internet dall'oggi al domani?



Sono ignorante in materia (bé, per la verità non solo in questa) e mi chiedo: se i provider per disposizione governativa, motivata ovviamente da motivi di sicurezza dello Stato, "staccassero la spina", come si collegherebbe a internet il 99,999% degli attuali utilizzatori?

Eventualità da non prendere in considerazione? Anche in paesi dove da oggi si invitano i cittadini a farsi delatori? Senza vergogna e senza che sui mezzi di informazione si levi una sola voce critica?

motus in fine velocior
vernavideo
Inviato: 10/7/2007 20:52  Aggiornato: 10/7/2007 20:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Ora che abbiamo capito, abbiamo pure capito che non possiamo fare niente? Se hanno tutto questo potere di controllo e dominio potremmo parlare di falle?


No, ha ragione sensimilio (a proposito, benvenuto!)
con una semplice batteria, un pezzo difilo di rame per farci un induttanza , un diodo un condensatore e un paio di cuffie,
tutti possiamo costuirci una radio ricevente.

Anche una radio trasmittente non e' troppo difficile da costruire, con pochi pezzi e facilmente reperibili.

Ciao Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
apocalisse
Inviato: 10/7/2007 21:04  Aggiornato: 10/7/2007 21:04
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/6/2007
Da:
Inviati: 47
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
in effetti sarebbe strano parlando di attentatoni tutti genuini di casa b.l. che mai se ne fosse verificato uno a danno di una grande rete televisiva...ma potrei non ricordarlo
se ci pensiamo un momento sarebbe la cosa più sensata per colpire davvero l'opinione pubblica...ma certo non è questo che vogliono gli autori degli attentati

pensa intergalattico, agisci interplanetario
tricky1975
Inviato: 10/7/2007 22:34  Aggiornato: 10/7/2007 22:34
So tutto
Iscritto: 3/6/2006
Da: Reggio Emilia
Inviati: 13
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
... a proposito di ruolo dei Media ... Guardate e fate guardare "September Clues"... disponibile su YouTube... il dibattito sull' 11 Settembre... è solo agli inizi.

www.livevideo.com/socialservice
September Clues Pt. 1-8
Freeman
Inviato: 10/7/2007 23:33  Aggiornato: 10/7/2007 23:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
In tema "Londra e terrorismo", segnalo questo articolo di Blondet.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
vincenzo
Inviato: 11/7/2007 0:14  Aggiornato: 11/7/2007 0:14
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
a proposito di ruolo dei Media ... Guardate e fate guardare "September Clues"... disponibile su YouTube... il dibattito sull' 11 Settembre... è solo agli inizi.


http://www.youtube.com/results?search_query=september+clues

Lunga è la strada, stretta la via...

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
Ashoka
Inviato: 11/7/2007 0:24  Aggiornato: 11/7/2007 0:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Quindi, ricapitolando: i terroristi volevano far esplodere i treni della metropolitana con un miscuglio di acqua ossigenata e farina; gli esperti non hanno capito cosa non andasse nei congegni, ma hanno scoperto che l'acqua ossigenata fa le bolle.


Nuovo video di Al Qaeda

Per la prima volta vengono impiegati anche agenti reclutati direttamente negli Stati Uniti tramite una misteriosa “Fondazione Fenice”



Ashoka

Wintermute
Inviato: 11/7/2007 9:03  Aggiornato: 11/7/2007 9:03
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: aree riservate e protette
Inviati: 1096
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Per la prima volta vengono impiegati anche agenti reclutati direttamente negli Stati Uniti tramite una misteriosa “Fondazione Fenice”


ecco come hanno fatto!

in tal caso è bene pregare che non trovino mai (contemporaneamente) un elastico, una gomma americana e del burro d'arachidi che sennò la prossima volta la fanno atomica la bomba!

Salvo il mondo...
ma con quale estensione?
theMatrix
Inviato: 11/7/2007 9:58  Aggiornato: 11/7/2007 10:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/4/2007
Da:
Inviati: 86
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Basta leggere "1984" di Orwell... altro che Isaia, Geremia e tutta la compagnìa! Il vero profeta è George Orwell!
Grande Ashoka! Mi hai fatto morire dal ridere!!!hahaaahaa

Linucs
Inviato: 11/7/2007 13:34  Aggiornato: 11/7/2007 13:34
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Sono ignorante in materia (bé, per la verità non solo in questa) e mi chiedo: se i provider per disposizione governativa, motivata ovviamente da motivi di sicurezza dello Stato, "staccassero la spina", come si collegherebbe a internet il 99,999% degli attuali utilizzatori?

Il bello è che anche in quel caso ci sarebbero le facce di culo a dire che "è necessario per la sicurezza, tuto mòndo òdia!" ed altrettante facce di culo a dire "loro ci odiano per la nostra libertà, e dobbiamo difendere i nostri fratelli democratici".

Allora probabilmente il problema si può lenire mandando affanculo apertamente le facce di culo della prima e della seconda specie.

sensimilio
Inviato: 11/7/2007 16:00  Aggiornato: 11/7/2007 16:00
So tutto
Iscritto: 10/7/2007
Da:
Inviati: 6
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Grazie per l'accoglienza.

Ho cercato di sintetizzare il mio pensiero... ma forse ho un pò esagerato :)

Nell'intervento di Giorgio Mattiuzzo sono rimasto colpito dalla parte riguardante i sistemi adottati (o forse allo studio) in Germania per introdursi negli hard-disk.

Questo fa riemergere il problema della vulnerabilità degli attuali sistemi di comunicazione e di archiviazione delle informazioni, i quali richiedono la disponibilità di infrastrutture piuttosto complesse (dorsali telefoniche, centrali elettriche, fabbriche di processori e componenti elettronici, ecc.). Tutte cose che, al contrario della radio di Marconi e dei pizzini di Provenzano, possono esistere solo se gestite da industrie, stati e governi.

Il mio pensiero è quindi che, in circostanze estreme (veramente estreme, ma comunque statisticamente possibili) potremo sempre essere ricondotti, nell'arco di pochi minuti, non dico all'età della pietra ma quantomeno a prima della rivoluzione industriale; cosa alla quale noi consumisti non siamo certo più avezzi.
Ovviamente, tra la situazione attuale e quella limite ci sono tutti i vari gradi di censura o influenza delle coscienze.

Per cui, finchè abbiamo questi strumenti a disposizione usiamoli e traiamone il massimo vantaggio per la libera circolazione delle idee, ma prepariamoci anche a dover forse un giorno (potrebbe essere oggi?) spegnere il computer e scendere in strada.

Finchè si tratta di petizioni contro i costi di ricarica dei cellulari o il boicottaggio di determinate compagnie petrolifere, il mezzo informatico va benissimo.
Le libertà civili però vanno conquistate schierandosi di persona.

Questo lo dico non per catastrofismo, ma semplicemente perchè la dittattura ancora non abbandona la storia dell'uomo e non credo che il diritto alla VITA si possa conquistare a colpi di email.

Tutto questo lo scrive uno che passa parecchio tempo davanti al computer e non ha mai partecipato ad una manifestazione :)

Sensimilio

eco3
Inviato: 11/7/2007 16:28  Aggiornato: 11/7/2007 16:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 229
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Citazione:
Il bello è che anche in quel caso ci sarebbero le facce di culo a dire che "è necessario per la sicurezza, tuto mòndo òdia!" ed altrettante facce di culo a dire "loro ci odiano per la nostra libertà, e dobbiamo difendere i nostri fratelli democratici".


Non c'è dubbio.

Citazione:
Allora probabilmente il problema si può lenire mandando affanculo apertamente le facce di culo della prima e della seconda specie.


Ma senza sprecare fiato... basta divaricare indice e medio tenendo anulare e mignolo sotto il pollice.

motus in fine velocior
Vivi
Inviato: 12/7/2007 13:08  Aggiornato: 12/7/2007 13:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/10/2004
Da: nord Italia
Inviati: 198
 Re: Con la ricetta della nonnina, zucchero latte e fior d...
Counter-terrorism: the Italian lesson
Italy’s common-sense approach to surveillance would work in Britain too, argues
By edward luttwak - JULY 11 2007
From 2001 to 2006 Italy's prime minister Silvio Berlusconi did everything possible to provoke Islamist terrorists. He loudly and frequently proclaimed his devotion to George Bush, sent thousands of troops to Afghanistan and Iraq, and often boasted that he was Israel's best friend in Europe.

After September 11, 2001, he missed no opportunity to denounce not only al-Qaeda but also Hamas and Hezbollah.

Given Italy's vulnerabilities, all this provocation was quite unnecessary. To begin with, Italy's illegal immigration is completely out of control. In the UK, illegals mostly come legally and then overstay. In Italy that happens too but, in addition, illegals comfortably cross on foot from Slovenia or pay for the brief passage from Tunisia on a Sicilian fishing boat. (..)
the first post


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA