Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : Apocalittici o integrati?
Inviato da Redazione il 4/7/2007 8:20:00 (7697 letture)

Se potessi esprimere un desiderio, chiederei di incontrare di persona il giornalista che ieri ha scritto in un articolo dell’ANSA la seguente frase: ”Di giorno medici esemplari negli ospedali pubblici del Regno Unito ma fuori servizio spietati terroristi in cerca di strage: persino i più navigati investigatori di Scotland Yard sono rimasti sconcertati alla scoperta che era tutta composta da discepoli di Ippocrate la cellula di Al Qaida all'origine dei falliti attentati del week-end scorso a Londra e a Glasgow.”

Se potessi incontrare questo giornalista gli chiederei: “Ma lei, quando scrive, si rende conto di quello che fa, oppure lavora in una specie di trance subliminale? Intendo dire, le parole – quei gruppi di lettere che stanno tutte unite, e che si separano normalmente da uno spazio bianco – lei le riconosce l’una dall’altra? Lei lo sa che ciascuna parola ha un significato diverso, e che le parole vengono scelte in base a questo significato, in modo che leggendole tutte in fila si possa ottenere un pensiero sensato? Oppure per lei le parole sono soltanto i frammenti anonimi di un puzzle, apparentemente tutti uguali, da rovesciare a caso sulla pagina che deve riempire?

Perchè c’è un piccolo problema, signor giornalista, visto il mestiere che fa: quello che lei scrive, la gente lo legge. E quando lo legge, di solito ci crede, e ci crede perchè si fida di lei. Si fida per abitudine, per rispetto intrinseco della sua professione, oltre che per rispetto della eventuale testata “autorevole” per cui lavora. E quando la gente crede una cosa, si comporta di conseguenza. Se lei scrive che “la cellula di Al Qaida era tutta composta da discepoli di Ippocrate”, si rende conto che da oggi in poi molte persone andranno dal dottore con un atteggiamento diverso? Sono stato da un medico che mi ha prescritto una cura di ferro per l’anemia – dirà qualcuno – solo che non mi fido, ...

... secondo me quello non è un medico, ma un terrorista. Quasi quasi invece del ferro mi prendo un pò di sali minerali.”

Temo però che a quel punto il giornalista mi risponderebbe con le stesse parole che ha usato nell’articolo: “I fatti parlano però chiaro: tra i primi otto arrestati ci sono sei dottori, un para-medico e una donna che lavora come tecnica in un laboratorio di analisi. E la conclusione, molto allarmante, è che Al Qaida può avere una grossa presa anche sulla fascia più istruita e integrata della middle-class musulmana.”

Ah già, me lo ero dimenticato: questi non sono medici normali, sono medici “musulmani”. Che stupido, gli occidentali non fanno attentati. Mi scusi tanto allora, allarme rientrato. Non sarà più necessario che la gente vada in agitazione ogni volta che si reca dal dottore, sarà sufficiente che si accerti che non sia un musulmano.

Però, abbia pazienza un attimo, signor giornalista: se questi dottori appartengono, come lei scrive, alla fascia più istruita e integrata della middle-class – musulmana, buddista o ebraica che sia, mi risulta che la middle-class sia una sola – come può Al-Queda “avere una grossa presa” su di loro? Al-Queda non predicava il “radicalismo islamico”, che secondo tutti i suoi colleghi starebbe agli esatti antipodi del benessere e dell’integrazione occidentali? Non era contro l’occidente consumista, pagano e libertino che si erano scagliati Attà e compari, alla guida di quegli aerei? (Dopo essere andati a puttane, aver giocato d’azzardo, tirato coca e bevuto whisky, d’accordo, ma queste sono sfumature. L’Islam in certi casi è particolarmente tollerante: pensi che lo stesso suicidio, in teoria, sarebbe contro il volere di Allah).

Mi spiega allora perchè, signor giornalista, di fronte a una notizia del genere, invece di pubblicarla e basta, lei non si è alzato ed è andato dal suo direttore, dicendo: “Mi scusi, ma qui c’è qualcosa che non quadra. Le sembra possibile che otto medici che lavorano, hanno una carriera e una famiglia, si mettano a riempire le automobili di chiodi e di benzina per fare disastri nel centro cittadino, solo per trovarsi a dover ricucire gli stessi feriti che loro hanno provocato?”

Quante “missioni” si possono avere, in una vita soltanto?

E se per caso il suo direttore le dicesse, come presumo, “lei è pagato per scrivere, non per pensare”, gli risponda “io l’articolo lo scrivo, però lo firma lei. Perchè io la responsabilità di mettere in giro certe fregnacce non me la prendo nemmeno se mi pagassero dieci volte tanto.”

Come vede non c’è nessun bisogno di licenziarsi, signor giornalista, per recuperare quel minimo di dignità che la sua professione – che ogni professione, per essere considerata tale – le impone. Tutti teniamo famiglia, e tutti sappiamo che i nuovi posti di lavoro non abbondano di certo, ma nessuno potrà mai criticarla per aver imposto ai suoi superiori di assumersi le responsabilità per ciò che le chiedono di fare.

Lo faccia firmare al suo direttore, quell’articolo, e se per caso si rifiuta gli chieda come mai.

Poi magari ce lo viene a raccontare.

Massimo Mazzucco


NOTA: Nel caso specifico l’articolo dell’ANSA non è firmato, e quindi il mio ragionamento sembrerebbe non reggere. Ma il discorso va comunque elevato al responsabile della testata, non si può limitarlo a chi gli articoli li scrive fisicamente. Io per “firma” non intendo qui nome e cognome, ma “responsabilità”. Etica, e morale.

Voto: 4.00 (3 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
tgwowgt
Inviato: 4/7/2007 9:07  Aggiornato: 4/7/2007 9:07
So tutto
Iscritto: 24/4/2007
Da:
Inviati: 24
 Re: Apocalittici o integrati?
Niente da aggiungere. Ma forse ti é sfuggito questo (http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/altrenotizie/visualizza_new.html_154799591.html)
articolo dell'Ansa dell'altro ieri.

Questo fa veramente piangere, gia al suo interno ci sono un sacco di contraddizioni.
Ma forse era un gioco tipo settimana enigmistica....

Manwe
Inviato: 4/7/2007 10:01  Aggiornato: 4/7/2007 10:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 13/6/2004
Da: Cagliari
Inviati: 39
 Re: Apocalittici o integrati?
L'ansa non ha giornalisti, ha solo scrivani che riportano storie di fantasia o quel che dicono i politici.

cocis
Inviato: 4/7/2007 10:40  Aggiornato: 4/7/2007 10:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Apocalittici o integrati?
chi ti cura ti ucciderà...



medici killer..

enrico14
Inviato: 4/7/2007 10:49  Aggiornato: 4/7/2007 10:49
So tutto
Iscritto: 9/6/2007
Da:
Inviati: 22
 Re: Apocalittici o integrati?
Ma TU, MAZZUCCO, quando scrivI, Ti rendI conto di quello che faI, oppure lavorI in una specie di trance subliminale? Intendo dire, le parole – quei gruppi di lettere che stanno tutte unite, e che si separano normalmente da uno spazio bianco – le riconoscI l’una dall’altra? Lo saI che ciascuna parola ha un significato diverso, e che le parole vengono scelte in base a questo significato, in modo che leggendole tutte in fila si possa ottenere un pensiero sensato? Oppure per TE le parole sono soltanto i frammenti anonimi di un puzzle, apparentemente tutti uguali, da rovesciare a caso sulla pagina che deve riempire?

Il tuo articolo è così insensato che non capisco neanche bene cosa cavolo intendi dire! (forse intendi dire che non è stata Al Qaida a provocare gli attentati? http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/esteri/londra-bomba/londra-bomba/londra-bomba.html)

Il giornalista ha scritto dei fatti o no?!

Cosa contrapponi tu invece a questi FATTI??!!!

Ghilgamesh
Inviato: 4/7/2007 10:55  Aggiornato: 4/7/2007 10:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 27/10/2005
Da:
Inviati: 3001
 Re: Apocalittici o integrati?
"Cosa contrapponi tu invece a questi FATTI??!!!"

La logica?

^__^

Jimbo72
Inviato: 4/7/2007 11:00  Aggiornato: 4/7/2007 11:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Apocalittici o integrati?
Enrico 14

Quel 14 é l'età vero??


"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Redazione
Inviato: 4/7/2007 11:03  Aggiornato: 4/7/2007 11:05
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Apocalittici o integrati?
Enrico14: Non ti conosco, per cui non sono in grado di capire se tu stia scherzando o meno.

Mi auguro naturalmente di si, ma in caso contrario esponi meglio i tuoi dubbi (tralasciando cioè gli aspetti personali della tua critica, che come sai sul sito vanno evitati) e proverò a darti una risposta adeguata.

(Naturalmente, presumo che in questo caso tu conosca bene ciò è stato scritto al riguardo su questo sito).

soleluna
Inviato: 4/7/2007 11:23  Aggiornato: 4/7/2007 11:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Apocalittici o integrati?
Enrico 14

cose tipo queste:

qui e qui e qui e anche qui

puoi anche leggere il nostro forum qui

libera-mente
Pat

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
jerimum
Inviato: 4/7/2007 11:53  Aggiornato: 4/7/2007 11:53
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2006
Da: Modena
Inviati: 249
 Re: Apocalittici o integrati?
Ciao Enrico14,
quelli che tu chiami FATTI noi li chiamiamo articoli di giornale: negli articoli vengono commentati gli avvenimenti. Ora quello che secondo me denuncia questo articolo e' di come vengano letti male i fatti dando delle interpretazioni completamente fuori luogo - tipo ad esempio dire che le autobombe trovate a Londra hanno un potenziale distruttivo altissimo: tutti sanno che la benzina ha un alto potere incendiario ma non esplosivo, e di certo le bombole sarebbero scoppiate solo per il calore sviluppatosi dall incendio.

Ti consiglio vivamente di leggere attentamente gli altri articoli precedentemente scritti e di prestare attenzione prima di scrivere altri commenti che potrebbero suonare offensivi.

Al-Queda, un mostro in evoluzione
Chiodi, benzina e sommergibili

E ricorda sempre che qui si discutono le idee e non le persone

"Accominzamo, con nova promissa, sta gran sulenni pigliata pi fissa!"
La paura di Montalbano, Camilleri
Linucs
Inviato: 4/7/2007 12:05  Aggiornato: 4/7/2007 12:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Apocalittici o integrati?
Il tuo articolo è così insensato che non capisco neanche bene cosa cavolo intendi dire!

"Tuto mondo òdia! Tuto mondo òdia!"

Il giornalista ha scritto dei fatti o no?!

Raccontaci ancora la storiella del TATP instabile sotto le scarpe.

Cosa contrapponi tu invece a questi FATTI??!!!

Una risata?

maurixio
Inviato: 4/7/2007 12:26  Aggiornato: 4/7/2007 12:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 333
 Re: Apocalittici o integrati?
Otto medici ........attentato
.....niente di nuovo sul fronte mediorientale......
Bho!!!

enrico14
Inviato: 4/7/2007 12:56  Aggiornato: 4/7/2007 12:56
So tutto
Iscritto: 9/6/2007
Da:
Inviati: 22
 Re: Apocalittici o integrati?
"Caro" Massimo Mazzucco

andiamo con ordine:
1)"Ti consiglio vivamente di leggere attentamente gli altri articoli precedentemente scritti e di prestare
attenzione prima di scrivere altri commenti che potrebbero suonare offensivi."
E' pazzesco che mi diate lezioni di moralità in questo senso: la parte (effettivamente) offensiva del mio
commento l'ho copiata di sana pianta dal TUO articolo!
In generale, non mi è sembrato che il "non offendere" fosse considerato un imperativo così vincolante
(vedi il commento di jimbo 72 o il tuo articolo).

2)"(...) ma in caso contrario esponi meglio i tuoi dubbi (tralasciando cioè gli aspetti personali della tua
critica, che come sai sul sito vanno evitati) e proverò a darti una risposta adeguata."
A me sembra che il mio commento sia abbastanza chiaro: i concetti che volevo esprimere sono iseguenti:
che il tuo articolo è pieno di una tale rabbia e un tale disprezzo... però non riesco a capire esattamente a
cosa siano dovuti: il giornalista avrebbe scritto menzogne? mi sembra di capire dal tuo articolo che tu non
dici questo (ad esempio il 5° paragrafo "Temo però..."). In sostanza io ti accuso esattamente per lo
stesso motivo per cui tu accusi me: secondo me nel tuo articolo c'è molta "offesa", ma poca chiarezza
e poco contenuto.

3)"Naturalmente, presumo che in questo caso tu conosca bene ciò è stato scritto al riguardo su questo
sito"
ma io non ti sto muovendo una critica generale: ti sto semplicemente dicendo che QUESTO articolo
è poco chiaro.

A un certo punto io ho provato a interpretare ciò che hai scritto e ti chiedo:"forse intendi dire che non è stata Al Qaida a provocare gli attentati?" Fornendoti un link ad un articolo che dimostrerebbe (nota il condizionale) che è stata effettivamente al qaeda a provocare gli attentati.

PathFinder
Inviato: 4/7/2007 12:57  Aggiornato: 4/7/2007 12:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/2/2005
Da: Napoli
Inviati: 248
 Re: Apocalittici o integrati?
Dai non prendetevela troppo con lui (enrico14).

Forse finora ha letto solo questo
e quindi non sa quel che dice.

Massimo ma cosa gli hai fatto al gestore di questo blog.

Come minimo ti vorrebbe vedere in galera.

Sì ad Abu Ghraib.

Non è la via che è difficile, è il difficile che è la via.
Linucs
Inviato: 4/7/2007 13:22  Aggiornato: 4/7/2007 13:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: Apocalittici o integrati?
Massimo ma cosa gli hai fatto al gestore di questo blog.

La domanda corretta è cos'ha fatto lui al mio stomaco: è finora l'esempio più disgustoso di servilismo scodellista che mi sia capitato di leggere.

"Dobbiamo bruciare i libri perché altrimenti arrivano i nazisti a bruciare i libri."

L'unico risultato ottenuto è che un maggior numero di persone inizia a sbattersene delle etichette come "antisemita" e comincia a distribuire sonori vaffanculo laddove più occorrono, e se qualcuno si offende può sempre togliere il disturbo ed andare a far compagnia alla Compagnia dell'Anello (leggi Yukos).

jerimum
Inviato: 4/7/2007 13:38  Aggiornato: 4/7/2007 13:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/1/2006
Da: Modena
Inviati: 249
 Re: Apocalittici o integrati?
ciao Enrico,
il punto 1) dovrebbe essere rivolto a me in quanto ti ho dato io il consiglio di leggerti gli articoli e moderare i toni ... Massimo non e' il solo colpevole in questo sito !!!

Ti davo il consiglio di non offendere perché mi sembra che la tua lettera sia un po arrogante - ma forse mi sbaglio vero? Il "caro" tra virgolette pero mi fa pensare tu sia un po prevenuto ...

I FATTI dell'articolo noi li stiamo solo mettendo in discussione e sei invitato a farlo anche tu, cerchiamo di non cadere nel personale perche non serve nulla alla discussione.

"Accominzamo, con nova promissa, sta gran sulenni pigliata pi fissa!"
La paura di Montalbano, Camilleri
Jimbo72
Inviato: 4/7/2007 13:58  Aggiornato: 4/7/2007 14:10
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Apocalittici o integrati?
Enrico

Trovi offensivo se ti danno del 14enne? (Nomen Omen?? )

Ok forse da come scrivi arrivi a 16 cosi' ti consoli.

L'ironia sta nel fatto che sembra che non hai letto altri articoli che ti sono stati linkati.

Se vuoi il riassunto veloce, da parte mia, potrebbe essere "Non prendere per oro colato cio' che ti viene raccontato dai giornalisti"

E l'articolo attacca proprio questo, attento che "la Guerra al Terrore" sta cambiando anche i tuoi comportamenti e forse non te ne sei ancora accorto e non hai capito a chi fa comodo.

Ciao

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
enrico14
Inviato: 4/7/2007 14:11  Aggiornato: 4/7/2007 14:12
So tutto
Iscritto: 9/6/2007
Da:
Inviati: 22
 Re: Apocalittici o integrati?
Se il mio tono è un po' arrogante allora massimo cos'è? un serial killer dell'arroganza?! (vedi ad es. questo articolo o quello dell' "ID bussa alle porte della ragione umana" a proposito degli scienziati).

Il motivo per cui bisogna avere un minimo di educazione nei commenti non è il "bon-ton" fine a se stesso, ma l'evitare che da un piano di discussione dei fatti si passi al banale (e poco interessante) piano personale!!
(vedi DI NUOVO jimbo 72). Ora, a parte la mia "arroganza", io ho presentato anche degli argomenti e delle richieste di spiegazioni (basta leggere i miei commenti).

Dato che qui i commenti sono quasi tutti favorevoli credo che i pareri contrari siano preziosi!

P.S.
le virgolette in effetti erano gratuite..

Jimbo72
Inviato: 4/7/2007 14:32  Aggiornato: 4/7/2007 14:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Apocalittici o integrati?
"Ora, a parte la mia arroganza"

OK Cominciare a conoscersi é il primo passo verso la saggezza.

Forse un tono diverso da parte tua eviterebbe facili ironie

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
hi-speed
Inviato: 4/7/2007 14:32  Aggiornato: 4/7/2007 14:32
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Apocalittici o integrati?
Al Qaida o Al Qaeda o Al Quaida?
Come dire Brigante Rosso, Brigate Rossi e A Sbrigate Rossa.

Citazione:
chi ti cura ti ucciderà


Mi sembra di averla già sentita (controllo).

hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
cherubino
Inviato: 4/7/2007 15:01  Aggiornato: 4/7/2007 15:01
Mi sento vacillare
Iscritto: 1/6/2006
Da: Haute-Normandie
Inviati: 430
 Re: Apocalittici o integrati?
Incredibili quelle barzellette... sono le uniche stupidate che non mi abbiano fatto ridere neanche un po'. Forse quella della carie...! ma non più di tanto. Che pessimo senso dell'humour.

Pausania
Inviato: 4/7/2007 15:12  Aggiornato: 4/7/2007 15:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Apocalittici o integrati?
Tutto questo mi ricorda vagamente qualcosa:

"Ti parlero' di questi Greci, o Marco, figlio mio, a suo tempo e luogo e ti diro' cosa abbia trovato di buono ad Atene e che se e' opportuno dare uno sguardo alla loro letteratura, non vale certo la pena studiarla a fondo. Dimostrero' che e' una razza perversa e indocile e tieni queste mie parole a mente come se ti avesse parlato un oracolo; il giorno che costoro porteranno qui la loro scienza tutto sara' corrotto e ancor di piu' se arriveranno i loro medici. Hanno giurato fra di loro di sterminare tutti i barbari con l'uso della medicina e per questo si fanno anche pagare al fine di carpire anche la fiducia e per poterci piu' facilmente rovinare. Vanno chiamandoci barbari e ci deturpano piu' vergognosamente degli altri con il nome di Opici. Guardati bene dai medici". Plinio, Naturalis Historia, XXIX 7, 14.

Infettato
Inviato: 4/7/2007 15:52  Aggiornato: 4/7/2007 15:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Apocalittici o integrati?
enrico 14

Il tuo articolo è così insensato che non capisco neanche bene cosa cavolo intendi dire! (forse intendi dire che non è stata Al Qaida a provocare gli attentati?

E' la prima cosa che mi è venuta in mente dopo il primo....

Certo i giornalisti hanno scritto che questi terroristi non sanno "lavorare", tre tentativi neanche uno andato a buon fine.

Che incompetenti che sono, forse hanno usato le bombole di gas senza la valvola di sicurezza chiuse ermeticamente... mmha

Comunque consapevolmente condivido al 100% l'articolo in generale ne ho sopportate troppe per rimanere nei canoni.... per cui chiudo qui.

Roberto

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
edo
Inviato: 4/7/2007 17:29  Aggiornato: 4/7/2007 17:29
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Apocalittici o integrati?
non mi sorprenderebbe sapere che quelli che oggi vengono additati come dei terroristi pian pianino vengano tutti rilasciati (così come è successo per gli attentati di londra e madrid), nemmeno mi sorprenderebbe se di questi rilasci io non sarò informato proprio grazie al "lavoro" di questi "giornalisti"

Pausania
Inviato: 4/7/2007 17:38  Aggiornato: 4/7/2007 17:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Apocalittici o integrati?
Brown ordina cotrolli sui lavoratori immigrati

Il Primo Ministro oggi ha annunciato che i controlli sui precedenti degli lavoratori immigrati qualificati verranno aumentati dopo i falliti attacchi di Londra e Glasgow.

Gordon Brown ha detto che il Governo aumenterà anche la "lista di allerta" mondiale dei potenziali terroristi [...]

Ha detto che ci sarà una immediata rivisitazione dell'arruolamente nel Servizio Sanitario Nazionale dopo la scoperta che diversi dottori sono stati arrestati in connessione con il piano dinamitardo.

[...]

Il Signor Brown ha messo l'accento sulla necessità di una cooperazione di tutti i partiti in materia di sicurezza e si è impegnato a prendere tutte le necessarie misure per la sicurezza dei Britannici.

[...]



Prevedibili come i bambini alle giostre...

winston
Inviato: 4/7/2007 18:19  Aggiornato: 4/7/2007 19:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 30/10/2005
Da: Eurasia
Inviati: 392
 Re: Apocalittici o integrati?
--Perchè, perchè.... Risposte in stile ANSA-lancio:
--Agenzia di Notizie: il rossetto da “Press Agency” copre il grigio del Newsagent.
--ben si associa coi giornalai che si pretendono giornalisti.
--d’altronde.. “apocalittici o integrati” si anagramma “pataccare i titoli ignoti”,
--giornalista e direttore: fresco di nomina, Giampiero Gramaglia: “Intanto la faccia , ..perché ci sono vite che si possono raccontare con un primo piano.” dice Luca Telese di ..Riotta, ma è cosa che vale per ogni figlio della frotta. Rivelatore l’ angramma: ..“peggiorai marmaglia”.. non meraviglia.

--Ma per finire, bisogna andare al principio: l’ANSA nacque nel ’45: una delle tante .“criature” concepite dall'occupante... con –sorpresa- un Renato MIELI inseminante!.

Cioè, il Mieli italo(?)-americano-israelita-d’Egitto, oltre che padre del pargoletto Paolo, è padrino di Liberata, l'informazione democratica e variegata... Questa funziona così: Renato l’Egiziano lancia di ANSA per serrvire l’altra punta alleata, Sergente Misha Kamenetzki (più tardi nom de plume Ugo Stille ) nato in Russia e connazionale sia dei Mieli che dei discepoli Levi, Colombo, Ledner, Fiammetta.., e gentili in riserva: una squadra ben allenata, con fifa e coppe ben stimolata. Tutti sfegatati legionari sotto la bandiera con le stelline in commistione al servizio dello stellone. Non l'astro fronzuto nazionale, ma la stella a sei punte d’Israele.

"Cherchez la femme" nelle cose mondane.., "cherchez le juif" nelle questioni del mondo? Chissà!

"Chi controlla il presente controlla il passato, chi controlla il passato controlla il futuro" Orwell, 1984
Bambooboy
Inviato: 4/7/2007 20:26  Aggiornato: 4/7/2007 20:27
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Apocalittici o integrati?
@Enrico14
ciao Enrico14, non sono MM, per cui, non pretendo di rispondere per lui, pero' cerchero' lo stesso di passarti una chiave di lettura, con un banale esempio:

- è stata pubblicata dai giornali/giornalisti, la grande bufala degli attentatori suicidi [ con tanto di figlioli appresso ] che volevano compiere il "piu' devastante degli attentati" facendo saltare per aria aerei e aerei contemporaneamente, grazie alla TATD [ ...ricordate, quella devastante miscela liquida esploviva, che richiede ore e ore di preparazione, con apparecchiature che stabilizzino la temperatura di mescola una bella manciata di gradi sottozero ] semplicemente portandosi in areoplano un po' di bottigliette di gatorade, etc tec [ scusate la pubblicità occulta ], rintanarsi nei cessi dei sucitati areoplani e quindi farla detonare colegandola agli ipod [ pubblicità subliminale again! sorry!!!].

- la notizia è stata sulle prime pagine per giorni

- a tuttoggi non puoi portarti una bottiglietta da bere a bordo

---> eppure:
a] quella miscela esplosiva PROPRIO NON SI PUO' preeparare nei cessi di un areoplano [ 1) per mancanza di apposite attrezzature 2) per mancanza di tempo: i voli sono troppo veloci rispetto al tempo che ci vuole a preparare l'esplosivo in questione.
link
]

b] tutti quelli indicati sulleprime pagine dei giornali come "terroristi suicidi" son stati tutti [ alla chetichella e in un silenzio assordante ], scagionati e rilasciati

c] sai citarmi quanti e quali giornali/giornalisti han pubblicato [ con la medesima enfasi e importanza ] i punti a] e b] che ti ho appena citato?

quindi, capirai bene, che da nessuna parte ci sta scritto che ci si possa fidare delle parole che i giornalisti scrivono [ siano essi commento o "notizie" ].
ne consegue che anche quella serie casuale di lettere pubblicate in questo caso, non rappresenti nè una descrizione di fatti conclamati, nè la verità per il semplice fatto di essere stati scritti su uno o piu' giornali [PS: BETULLA, ti dice niente come nome e attività? ].

clausneghe
Inviato: 4/7/2007 22:10  Aggiornato: 4/7/2007 22:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Apocalittici o integrati?
Ma perchè perdete tempo con l'Enrichetto?

Non vedete che è un ometto esca?

O forse è il piccolo eroico scrivano dell'Ansa?

Drizzare le antenne,che gli insetti si stanno agitando

edo
Inviato: 4/7/2007 22:14  Aggiornato: 4/7/2007 22:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Apocalittici o integrati?
indipendenza dell'informazione...da cosa?

e poi...nonostante binladen non sia ritenuto colpevole degli attentati dell'11 sett., a qualcuno risulta che tale informazione sia stata adeguatamente veicolata dagli alfieri della libera (?) informazione?

Bimbodeoro
Inviato: 4/7/2007 23:06  Aggiornato: 4/7/2007 23:06
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: Apocalittici o integrati?
Per tutti ma in particolare ad Enrico14 segnalo questo articolo tradotto tra l'altro da GOLDSTEIN uscito su COMEDONCHISCIOTTE
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=3510

Lo trovo terrificante................spero solo che il parlarne possa in qualche modo scongiurare questo tipo di azioni.
Ciao

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
Redazione
Inviato: 5/7/2007 3:05  Aggiornato: 5/7/2007 3:07
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Apocalittici o integrati?
Bene Enrico, vedo che durante il mio meritato sonno hanno pensato altri amici a risponderti.

Se tu vuoi credere che tutto ciò che pubblicano i mainstream media sono FATTI, sei liberissimo di farlo. Altri al mondo non lo danno così per scontato. Tutto qui. Si chiama libertà di opinione.

(In ogni caso, che gli otto arrestati fossero medici è un fatto, ma scivere "E la conclusione, molto allarmante, è che Al Qaida può avere una grossa presa anche sulla fascia più istruita e integrata della middle-class musulmana" è una OPINIONE, ed è pure bella tendenziosa).

Redazione
Inviato: 5/7/2007 3:17  Aggiornato: 5/7/2007 3:20
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Apocalittici o integrati?
Pathfinder: Che gli ho fatto a Aribandus? Ho smesso di rispondergli.

Quando li ignori questo personaggi non ci vedono più, perchè si rendono conto di essere dei parassiti ideologici, che vivono solo di luce riflessa, e non di luce propria.

Nel momento in cui non ne parli loro smettono di esistere, perchè i loro blog li visitano in tre persone soltanto. Appendono i loro furori come esche al vento, sperando che il mazzucco di turno abbocchi e "scriva su di loro un bell'articolo incazzato". Così per qualche giorno qualcuno li va a trovare.

Se invece li ignori impazziscono di rabbia.

marcoanton
Inviato: 5/7/2007 10:49  Aggiornato: 5/7/2007 10:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/6/2007
Da:
Inviati: 46
 Re: Apocalittici o integrati?
Salve Massimo e un saluto a tutti i lettori di luogocomune.
Colgo questa occasione per presentarmi: sono un insegnante di scuola superiore del nord Italia, che segue il vostro sito da diversi mesi, grazie alla segnalazione di qualcuno dei miei allievi (ormai universitario). E' un vostro iscritto del quale non dirò il nome, ma che saluto.
Durante le lezioni, ma anche e sopratutto negli intervalli, c' è un quotidiano confronto con i miei ragazzi su temi di attualità, alcuni dei quali trattati diffusamente anche da voi. Sono momenti di accrescimento reciproco, come testimoniato dalla mia presenza qui.
Vorrei consigliare per questo motivo a Massimo di non alimentare un atteggiamento di chiusura verso l' esterno, anche perchè le persone che prendono coscienza di alcuni avvenimenti rappresentano una sparuta minoranza della società (perlomeno nel nostro paese).
"Smettere di rispondere" è una lama a doppio taglio: se l' obbiettivo è quello di far sapere che qualcuno esercita il diritto d' opinione mettendo in discussione quello che è successo l' undici settembre, l' unica via percorribile è quello di affrontare e possibilmente vincere tutte le discussioni pubbliche per dimostrare le proprie ragioni. Lo si dovrebbe fare sia con il "pesce piccolo", sia con il grande "mostro mediatico", perchè rifuggendo il confronto, anche gli altri potrebbero a un certo punto "smettere di rispondere". A quel punto la missione di informare penso che potrebbe dirsi fallimentare per ovvi motivi. Penso perciò che anche il dialogo con aribandus potrebbe dare i suoi frutti in questo senso. (Non conoscevo assolutamente il suo sito e ringrazio chi ne ha segnalato l' indirizzo.)
Per quanto riguarda strettamente l' argomento dell' articolo, penso che ci sia stata una piccola forzatura da parte di Massimo. Nel senso che un qualunque articolo è già da considerarsi "firmato" a tutti gli effetti da parte del responsabile della testata nel momento in cui lo pubblica. Motivo per cui, pur condividendo la sostanza, non capisco la "polemica" finale sulla responsabilità etica dell' editore che, si immagina, questo non vorrebbe prendersi.

Scusate se sono stato prolisso, ma essendo il mio primo intervento, mi sembrava doverosa una piccola introduzione.
Buona giornata,

Marco Antonio

Non perdiamo la testa, per favore.
vernavideo
Inviato: 5/7/2007 11:51  Aggiornato: 5/7/2007 11:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Apocalittici o integrati?
Ciao Marco Antonio (che bel nome romano!) e benvenuto nel sito.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
PathFinder
Inviato: 5/7/2007 11:57  Aggiornato: 5/7/2007 11:57
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/2/2005
Da: Napoli
Inviati: 248
 Re: Apocalittici o integrati?
Marcanton

Mi permetto di dire la mia, poi sicuramente Massimo ti risponderà dicendo la sua.
Per me Massimo fa bene a non scendere a certi livelli.
Hai provato a leggere i post di quel tizio di cui non faccio il nome ma di cui trovi il link al suo blog nel mio precedente post?
Quando parla di LC, del suo gestore e di noi iscritti lo fa uno stile che trasuda odio.
Se potesse ci manderebbe tutti a Guantanamo. Se non peggio
Per lui la libertà di espressione non esiste. E questo l'ho provato sulla pelle con cancellazione di post a ripetizione. E non perchè offensivi o OT, ma solo perchè non rispecchiavano le sue opinioni e quelle dei suoi pochissimi (per fortuna) visitatori.
Mi sono beccato epiteti con la pala.
Secondo te come si fa a ragionare con uno simile.
E' come ragionare con Mengele che ti sta facendo un'autopsia mentre sei ancora vivo. Non si può.

Come si dice dalle mie parti Citazione:
o' purp adda cocere rint all'acqua soja
(trad. il polpo deve cuocere nella sua acqua)

Non è la via che è difficile, è il difficile che è la via.
HAVEADREAM
Inviato: 5/7/2007 12:19  Aggiornato: 5/7/2007 12:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2005
Da:
Inviati: 209
 Re: Apocalittici o integrati?
Buongiorno a tutti.
Mi "infilo" in questioni che non conosco bene, lo so, ma dell'articolo di Massimo Mazzucco condivido l'impropria attribuzione del salto di qualità dei terroristi, associato al salto di società a cui appartengono gli stessi.
Cioè, sembra quasi che la professione del terrorista debba solo rientrare in una sfera di Quarto Stato, di povertà e degrado, dove essere pazzi e poveri è il mix ideale per diventare kamikaze e indossare una cinta imbottita di esplosivo.

In effetti, siano essi discepoli di Ippocrate o Stakanov, non significa nulla.

E siccome rimango fermamente convinto che la Storia può solo insegnare, i salti di qualità dei terrorismi, sia essi di matrice nazionalistica come l'Eta e l'Ira, che di quelli "internazionalisti" come Settembre Nero e l'FPLP la dicono lunga di come questo coinvolgimento degli intellettuali e professionisti ha indubbiamente cambiato il loro modo di agire.
Ma sono cose già viste e risapute: perchè stare a rimarcare "dottore"?
Ma perchè, se era un capomastro o un imbianchino, che cambiava? Sempre terrorista rimane.
A meno che le bombe piazzate dai cosidetti "borghesi" chiedono scusa prima di esplodere...

Io sono arrivato alla tenera età di quarant'anni e, pensate, non so cosa costa un quotidiano o un settimanale.
Questo perchè sono otto anni che non compro un giornale, e cioè da quando le notizie (tantissime) me le vado a leggere su Internet, e se c'ho qualche dubbio clicco di qua e clicco di la, un pò a destra e un pò a sinistra,....oltretutto i giornali puzzano già di loro, e farne a meno è stato doppiamente salutare.
Solo così il brodo che c'ho nella testa non si raffredda e non va tutto in gelatina, ma soprattuto non viene bevuto da una realtà in grado ogni volta di "resettarmi".

E' veramente ora di finirla con questo giornalismo da Novella Duemila.
Io credo che con pochi euro al mese di Adsl noi tutti possiamo iniziare a cambiare le cose, coinvolgendo anche chi ha poca dimestichezza con le nuove tecnologie come i Centri anziani o i circoli bocciofili dopolavorativi.
Sperare per credere, ma soprattutto agire per poter sperare.

vernavideo
Inviato: 5/7/2007 12:31  Aggiornato: 5/7/2007 12:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Apocalittici o integrati?
Ciao HAVEADREAM
Pultroppo non e' esattamente cosi'. E vero che a te costa solo pochi euro al mese avere una panoramica piu' ampia della notizia, ma gira e rigira, alla fine tutti i blog non fanno che riportare e talvolta tradurre notizie prese da altri giornali tradizionali. Il giornalismo non si improvvisa e condurre inchieste costa tempo e denaro. Posso capire che quasi tutte le testate (e specialmente quelle italiane) facciano pena, ma non per tutte e' cosi (penso ad esempio all' edizione italaiana del 'monde diplomatique' distribuito settimanalmente insieme a manifesto). Per conto mio quindi, continuero' a sovvenzionare la stampa classica.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
enrico14
Inviato: 5/7/2007 12:32  Aggiornato: 5/7/2007 12:58
So tutto
Iscritto: 9/6/2007
Da:
Inviati: 22
 Re: Apocalittici o integrati?
Caro Mazzucco

NESSUNO mi ha risposto. Tutti hanno semplicemente detto (portando a prova dei link) che spesso i servizi di informazione sono menzogneri (o perché falsi, o tendenziosi, oppure omertosi). Ma io non ho mai detto che l'informazione ufficiale sia "il vangelo" (anche se quello in quanto ad attendibilità... ). L'attribuirmi un'affermazione in questo senso, per poi potermela allegramente confutare, è una nota tattica retorica che ha perfino un nome: straw man. Spesso anch'io mi incazzo leggendo il giornale, (vedi un esempio sul link in fondo). La mia critica non è una difesa globale di TUTTA l'informazione ufficiale, semmai SOLO di QUESTO articolo ( vedi punto 3) ).

Veniamo ora allo specifico:
FATTO (da te stesso ammesso): il tentattivo(correzione) di attentato c'è stato ed è stato effetivamente compiuto da terroristi islamici
FATTO (da te stesso ammesso): degli 8 attentatori, 6 erano medici qualificati.
FATTO? (VERO O FALSO, quindi in ogni caso NON un'interpretazione) al qaeda è coinvolta in questo particolare attentato.

Conclusione dell'articolista: Visti questi fatti (l'ultimo dei quali dubbio) il terrorismo islamico, in particolare al qaeda, può avere una grossa presa su chiunque (purchè islamico ovviamente), indipendentemente dall'istruzione e dall'apparente integrazione.
Mi sembra che sia una conclusione interessante: spesso si sente dire che il terrorismo attecchisce solo tra i più poveri e ignoranti: questo fatto dimostra che non è vero.

http://www.globalpress.it/index.php?variabile=articolo&code=1226&title=Cronaca

P.S.
come si fa a fare un link senza scrivere tutto il nome del sito?

vernavideo
Inviato: 5/7/2007 12:52  Aggiornato: 5/7/2007 12:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Apocalittici o integrati?
Ciao enrico14
Citazione:

FATTO (da te stesso ammesso): l'attentato c'è stato ed è stato effetivamente compiuto da terroristi islamici

FATTO: l'attentato non c'e' stato, le bombe non sono mai esplose.
Citazione:

FATTO (da te stesso ammesso): degli 8 attentatori, 6 erano medici qualificati.

FATTO: si PRESUME che il PRESUNTO attentato sia stato pianificato da 6 medici qualificati che magari saranno scarcerati senza scuse e sotto silenzio stampa.

Com'e invece che tu hai dato la valenza di fatti a semplici congetture?

Citazione:

Mi sembra che sia una conclusione interessante:

quanto puo' esserla una conclusione basata su semplici congetture non verificate e che cozzano con la logica.

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Enrico
Inviato: 5/7/2007 12:54  Aggiornato: 5/7/2007 12:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Apocalittici o integrati?
Citazione:
FATTO (da te stesso ammesso): l'attentato c'è stato ed è stato effetivamente compiuto da terroristi islamici FATTO (da te stesso ammesso): degli 8 attentatori, 6 erano medici qualificati.
FATTO? (VERO O FALSO, quindi in ogni caso NON un'interpretazione) al qaeda è coinvolta in questo particolare attentato.


Allora, dei tre FATTI, non ce n'e' uno solo che sia tale. Cioe' i fatti dicono che un auto piena di chiodi e bombole era in Piccadilly e che un'altra si e' schiantata vicino all'aeroporto di Glasgow.
Questi sono i fatti, il resto sono solo stronzate. A partire dai terroristi islamici che lo avrebbero compiuto (dov'e' il fatto qui?) per proseguire con i sei medici arrestati (embe'? dove sta scritto che sono stati loro, chi te lo dice?), per chiosare con al qaeda che e' dietro gli eventi ( e chi lo dice? Dov'e' il fatto?).
In sintesi sono solo 3 supposizioni. Punto.
I fatti sono ben altro.

Quanto poi al fatto che enrico14 si stupisce solo ora che il terrorismo attecchisce anche tra le classi elevate, beh non e' certo una novita'.
Facciamo solo un paio di esempi. Bin Laden viene da una delle famiglie piu' ricche dell'Arabia Saudita e Al Zawahiri era un affermato medico in Egitto.

Che poi questi due personaggi siano effettivamente dei terroristi a capo della cosiddetta Al Qaeda, beh anche questa e' solo una supposizione e non un fatto.

enrico14
Inviato: 5/7/2007 13:04  Aggiornato: 5/7/2007 13:20
So tutto
Iscritto: 9/6/2007
Da:
Inviati: 22
 Re: Apocalittici o integrati?
Io non mi stupisco dell'istruzione degli attentatori.
Che si mettano in dubbio i miei primi 2 "fatti" è un'invenzione del momento (MM non ha messi in dubbio questi "fatti")

Ovviamente non ho parlato di bin laden perchè (non so se lo sapete) "qualcuno" ha dei dubbi che ci sia lui dietro l'11 settembre. Inoltre BIN LADEN & Co. NON SI FANNO ESPLODERE, quindi qualcuno puà pensare che abbiano altri interessi, mentre chi SI FA esplodere è chiaro che deve avere una fede "sincera".

marcoanton
Inviato: 5/7/2007 13:06  Aggiornato: 5/7/2007 13:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/6/2007
Da:
Inviati: 46
 Re: Apocalittici o integrati?
Grazie del benvenuto vernavideo e ciao PathFinder,Haveadream.
Come ho detto non conoscevo affatto aribandus, per cui sto cominciando solo ora a leggere ciò che scrive. Penso però che Massimo sapesse benissimo che nessuno gli avrebbe steso un tappeto rosso d' avanti nel momento stesso in cui si è imbarcato in questa impresa e che avesse preventivato l' insorgere di contestatori grandi o piccoli. Perciò penso che "snobbare i polpi" non sia in corso d' opera la strada migliore, ma naturalmente questo è solo un mio parere personale che potrebbe cambiare una volta che conoscerò nei dettagli le questioni che riguardano aribandus. Tra i polpi si potrebbe poi mettere anche bifidus, di cui avevo invece seguito le vicende, anche leggendo il suo blog, trovandolo anche interessante ogni tanto. Qualche giorno fa aveva ritirato fuori la questione della relazione del sindacato di polizia che riguardava luogocomune, fornendo una cronologia dei fatti, se così si può dire, alternativa a quella presentata su questo sito. L' indirizzo è questo: http://luogononcomune.blogspot.com/2007/06/sap.html Penso che una occhiata la meriti.
Haveadream, sono in totale accordo con te! Quello all' informazione, nell'era di internet, non è solo un diritto di cui beneficiare passivamente, ma un dovere di ciascuno di noi. Informarsi e informare quindi, proprio come si cerca di fare anche qui, perchè molte notizie importanti vengono troppo spesso relegate in uno sperduto riquadro di una pagina di giornale, quando non vengono addirittura del tutto ignorate. Trovo poi questa tua frase molto efficace, che potrebbe essere quasi un motto non solo per quel che riguarda l' informazione:
"Sperare per credere, ma sopratutto agire per poter sperare".
Sui "fatti" invece di cui si sta discutendo, sono del parere che anche se il beneficio del dubbio va concesso all' ansa, al momento questi hanno fondamenta più che labili. Non sarebbe la prima volta che alcuni fatti dati già per assodati, vengono poi smentiti da successive indagini. Gli esempi potrebbero essere tanti, ma mi piace ricordare i comunicati stampa che sono seguiti all' incursione nella scuola Diaz.

Non perdiamo la testa, per favore.
Enrico
Inviato: 5/7/2007 13:07  Aggiornato: 5/7/2007 13:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 873
 Re: Apocalittici o integrati?
Citazione:
Che si mettano in dubbio i miei primi 2 fatti è un'invenzione del momento

Ancora con sti due fatti, ma di quali fatti stai parlando? Non esistono in quanto tali, sono solo invenzioni vecchie e stantie.

Se invece vuoi parlare veramente di fatti, comincia a discutere di questo.
Tanto per cominciare.

P.S. Io adesso me ne torno in spiaggia. E questo e' un fatto.

Infettato
Inviato: 5/7/2007 13:17  Aggiornato: 5/7/2007 13:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/11/2006
Da: Roma
Inviati: 1499
 Re: Apocalittici o integrati?
enrico 14

Secondo te o secondo i mass-media l'11/09 è per certo
che sia stato lui non mettono mai in dubbio.....

allora spiegami perchè non è ricercato per l'11/09 ma per
aver commesso altri crimini.... mistero misterioso

Eppure da subito si è parlato di osama talmente tanto
che in pochi scrivono o dicono che è solo sospettato per l'11/09
In addition, Bin Laden is a suspect in other terrorist attacks throughout the world è talmente poco importante che
non è neanche citato "l'attacco alla democrazia".

Questo terrorismo è all'interno della testa di chi ci crede!!!!!!!!!

edit: Non avevo letto il tuo 10 post fatalità

Infettato dal morbo di Ashcroft
---------------------------------------------
Quando ci immergiamo totalmente negli affari quotidiani, noi smettiamo di fare distinzioni fondamentali, o di porci le domande veramente basilari. Rothbard
shevek
Inviato: 5/7/2007 15:38  Aggiornato: 5/7/2007 15:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: Apocalittici o integrati?
Salut y Libertad a todos...


Mi sembra, di fronte all'inanità completa di questi "attentati", che oramai ciò che conta - mi dispiace per Enrico14 - non è la notizia, il fatto, ma il VOLUME con cui la si urla.

Interessante, insomma, che dall'11/9 ad oggi, i vari autoattentati stiano andando scemando d'intensità: questioni di bilancio? D'altronde, se riescono ad avere lo stesso effetto con un petardo che AVREBBE potuto esplodere, perché spendere soldi che, altrimenti, si possono rubare alla collettività per intero?

La prossima "notizia", il prossimo "fatto", andando avanti di questo passo, sarà: FORSE un occidentale AVREBBE POTUTO convertirsi all'Islam, FORSE sarebbe passato alle correnti fondamentaliste, AVREBBE POTUTO PENSARE ad entrare in un gruppo terrorista e CI SAREBBE POTUTO ESSERE UN ATTENTATO.

BASTA URLARLO NEI MEDIA, ed il tutto diventa "fatto".


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
o_dotor
Inviato: 5/7/2007 16:49  Aggiornato: 5/7/2007 16:51
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/11/2006
Da:
Inviati: 82
 Re: Apocalittici o integrati?
TG3 della Toscana di oggi: sommario, prima notizia:” I falliti attentati a Londra riportano alto l’allarme per le città d’arte bla…bla…” Immagini: un elicottero della polizia sorvola il duomo di Firenze.
Primo servizio: Voce fuori campo: I falliti attentati…livello di guardia alto…ecc…ecc… Immagini dalla riunione dei Prefetti della Toscana.
In coda al servizio, intervistina al Prefetto di Firenze, che dice: si è parlato dei tre grossi problemi che affliggono le nostre città: droga prostituzione racket, e si è fato il punto sulla situazione dell’ultimo anno…
…e i terroristi???

HAVEADREAM
Inviato: 5/7/2007 17:00  Aggiornato: 5/7/2007 17:00
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/8/2005
Da:
Inviati: 209
 Re: Apocalittici o integrati?
vernavideo
-citazione-
alla fine tutti i blog non fanno che riportare e talvolta tradurre notizie prese da altri giornali tradizionali. Il giornalismo non si improvvisa e condurre inchieste costa tempo e denaro

Non è sempre così, almeno credo, e la notizia di cui sopra ne è un classico esempio.
Anche Luogocomune riprende notizie, ma lo spunto per discuterne è anche quello originale del fatto, visto e rivisto in chiave personale e discussa per renderla più obbiettiva possibile.
L'improvvisazione che tu citi è quella del giornalista dell'articolo commentato da Massimo Mazzucco.
Su internet ti puoi districare. Certo, bisogna munirsi di machete, ma almeno la strada te la apri e scegli te.

Krya
Inviato: 5/7/2007 19:41  Aggiornato: 5/7/2007 19:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/8/2005
Da: Toscana
Inviati: 438
 Re: Apocalittici o integrati?
Pensa tu se poi qualcuno prescrive la nitro, magari per l'angina.....

Ci sono crimini peggiori del bruciare libri, uno di questi è non leggerli. (brodsky)
dr_julius
Inviato: 5/7/2007 20:45  Aggiornato: 5/7/2007 20:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/8/2006
Da:
Inviati: 1637
 Re: Apocalittici o integrati?
ancora... continuano...
esempio dal corriere.it:

Scoperta choc di Scotland Yard
Terrorismo, altri 45 medici pronti al martirio

Su un sito islamico inneggiavano alla jihad e si dicevano pronti a colpire gli Stati Uniti attaccando una base navale in Florida

LONDRA - Quarantacinque medici pronti a «portare la guerra santa all'interno dell'America», attaccando una base navale in Florida. Questo quanto scoperto da Scotland Yard su un sito islamico allestito da tre estremisti condannati a Londra a pene varianti dai 10 ai 6 anni e mezzo di carcere per istigazione al terrorismo. (continua qui)



tuttavia, c'è anche questa notizia sul 9/11:

un ministro di Sarkozy avrebbe detto:
"Bush dietro attentati 11/9"


l'articolo:

Intervista durante la campagna elettorale: «Se i siti che lo affermano sono i più cliccati, vuol dire che c'è qualche verità»

PARIGI – Bush dietro gli attentati dell’11 settembre? Possibile. Almeno secondo Christine Boutin, esponente della maggioranza del presidente francese Nicolas Sarkozy, oggi ministro delle Politiche urbane e degli alloggi. Sarebbe il primo caso di un politico di un governo occidentale a rimettere in dubbio la teoria che vuole Bin Laden come istigatore dell’attacco alle Torri Gemelle.
VIDEO - A inchiodare la Boutin, un video che circola in Internet. Qualche mese fa, in piena campagna pre-elettorale, l'attuale ministra era ospite di una trasmissione di un noto giornalista francese. Durante l’intervista di rito ecco la domanda fatidica: secondo lei, Bush può essere all’origine degli attentati dell’11 settembre? La risposta è immediata: «Penso sia possibile».
PROVE - La Boutin però non argomenta con prove alla mano, ma si basa su una pura constatazione: «Il fatto che i siti che rimettono in causa l’11 settembre siano visitati ogni giorno da milioni di navigatori, mi spingono a pensare che l’espressione della massa e del popolo non possa non basarsi su un fondo di verità».

IMBARAZZI - Il video non è sfuggito a reopen911.info, uno dei principali portali che si prefigge di fare chiarezza sulla prima ondata di attentati da sempre attribuiti ad Al Qaeda, e che ha deciso di utilizzarlo come spot. Uno spot, che se dovesse trasformarsi in «tormentone» sulla rete, potrebbe mettere in imbarazzo il governo di François Fillon, progettato da Sarkozy che non ha mai nascosto le sue affinità con il presidente americano George W. Bush.
Alessandro Grandesso
05 luglio 2007



che strano giorno.... che strano giorno...

Per rifornire di elettricità un terzo dell’Italia, un’area equivalente a 15 centrali nucleari da un gigawatt, basterebbe un anello solare grande come il raccordo di Roma. (Carlo Rubbia)
Keevan
Inviato: 5/7/2007 21:55  Aggiornato: 5/7/2007 21:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 6/10/2005
Da:
Inviati: 126
 Re: Apocalittici o integrati?
Ma qualcuno ha rivendicato gli attentati? Perchè ormai non ci sono più i terroristi di una volta, che rivendicavano il proprio operato. Ormai sono i servizi segreti e solo loro, a dirci chi ci sia dietro un attentato.
Che terroristi disattenti! E così poco professionali! Due attentati falliti su due. Vorrei sapere chi è il coglione che li paga!?!

Redazione
Inviato: 6/7/2007 0:11  Aggiornato: 6/7/2007 0:16
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Apocalittici o integrati?
Enrico. Citazione:
FATTO (da te stesso ammesso): il tentattivo(correzione) di attentato c'è stato ed è stato effetivamente compiuto da terroristi islamici


Se perfavore mi mostri dove ho affermato questo, sono a tua disposizione per continuare la discussione.

°°°

MARCO ANTONIO: Benvenuto. La tua critica sarebbe sacrosanta, ma evidentemente non conosci bene i trascorsi.

Io sono stato il primo a cercare il dialogo con queste persone, e l’ho fatto, ogni volta, andando sui loro stessi blog a mettermi in discussione. Mi firmo sempre “mazzucco”, per cui se vai sui blog di Aribandus o di John Battista dovresti ritrovare i miei post.

Ma in ciascun caso ho smesso di discutere quando ho capito che la loro scelta di difedere la versione ufficiale non era deduttiva, ma preventiva, ovvero politica: anche messo di fronte a una serie di 12 contraddizioni madornali, dimostrate con dati alla mano, il signor Battista non ha voluto – o saputo – riconoscerne nemmeno mezza.

A quel punto comprenderai che il mio tempo è meglio speso altrove.

Fatta eccezione per questi personaggi (Attivissimo, Battista, Aribandus, Manieri), che procedono dimostratamente in malafede, qui non c'è mai stata "chiusura" verso nessuno, nè mai ci sarà. Sarebbe contrario allo spirito stesso del sito.

(Leggi "chi è Paolo Attivissimo " nella sez. 9/11, e poi segui il link al mio "dibattito" con lui. Oppure leggi Crono 912, in fondo all'indice della sezione 9/11, e capirai che tipo di persona è JB).

Redazione
Inviato: 6/7/2007 0:27  Aggiornato: 6/7/2007 1:07
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Apocalittici o integrati?
MARCO ANTONIO: Citazione:
Per quanto riguarda strettamente l' argomento dell' articolo, penso che ci sia stata una piccola forzatura da parte di Massimo. Nel senso che un qualunque articolo è già da considerarsi "firmato" a tutti gli effetti da parte del responsabile della testata nel momento in cui lo pubblica.
Non sono d'accordo. In questo modo tu mallevi completamente il singolo giornalista dalla comune responsabilità di diffondere una bugia.

A Norimberga avresti assolto i nazisti processati, che sostenevano di "seguire soltanto degli ordini"?

Bambooboy
Inviato: 6/7/2007 0:52  Aggiornato: 6/7/2007 0:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Apocalittici o integrati?
@enrico14

...inizio thred:
Citazione:

Il tuo articolo è così insensato che non capisco neanche bene cosa cavolo intendi dire!


...intermezzi:
...la gente scrive un po' di informazioni e chiarimenti: cioè ti indica il perchè l'articolo non sia "insensato" come sostieni

...fine thred:
Citazione:

NESSUNO mi ha risposto. Tutti hanno semplicemente detto (portando a prova dei link) che spesso i servizi di informazione sono menzogneri


??? mi sfugge qualche cosa???

marcoanton
Inviato: 6/7/2007 11:19  Aggiornato: 6/7/2007 11:19
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/6/2007
Da:
Inviati: 46
 Re: Apocalittici o integrati?
Ciao Massimo,grazie.
Avevo premesso infatti di non conoscere minimamente aribandus. Conosco invece, penso abbastanza bene, i siti delle altre tre persone, che seguo parallelamente a luogocomune. Se posso permettermi, con questi io manterrei il dialogo, perchè guarda caso, sono proprio queste le persone che contestano ciò che dici. Dialogare solo con chi è d'accordo non porta mai troppo lontano, ma forse sbaglio io.
Sulla recente questione con John Battista e i sindacati di polizia, avevo
appunto indicato la sua versione della cronologia dei fatti (non so se hai
seguito il collegamento). Lui afferma che tu fossi in possesso della sua
risposta ancora prima di pubblicare il tuo comunicato qui su luogocomune. E' così?
Per quanto riguarda invece la "forzatura" che mi pareva ci fosse nell'
articolo, probabilmente non mi sono spiegato. Avevi scritto:
"Nel caso specifico l’articolo dell’ANSA non è firmato, e quindi il mio ragionamento sembrerebbe non reggere. Ma il discorso va comunque elevato al responsabile della testata, non si può limitarlo a chi gli articoli li scrive fisicamente."
Se ti riferivi al responsabile della testata che non si prende
la responsabilità, dicevo solamente che questo è perfettamente a posto, perchè ha già "firmato" l' articolo pubblicandolo. Prima infatti scrivevi:
"Lo faccia firmare al suo direttore, quell’articolo, e se per caso si rifiuta
gli chieda come mai."
Il direttore "firma" tutto ciò che pubblica e se non
sbaglio ne è anche penalmente responsabile. E' tutta qui la "forzatura", e ovviamente non volevo assolvere nessun nazista.
Buona giornata

Non perdiamo la testa, per favore.
hi-speed
Inviato: 6/7/2007 14:11  Aggiornato: 6/7/2007 14:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Apocalittici o integrati?
Un bignamino

qui

Alcuni giornalisti dovrebbero darle contro un muro le testate anzichè scriverci sopra.

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
Redazione
Inviato: 6/7/2007 22:48  Aggiornato: 6/7/2007 22:50
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Apocalittici o integrati?
MARCO ANTONIO: "Lui afferma che tu fossi in possesso della sua
risposta ancora prima di pubblicare il tuo comunicato qui su luogocomune."

certo che lo ero, Embeh? Le cose hanno proceduto parallelamente, se proprio ti interessa saperlo: quando ho avuto la sua risposta avevo già preparato l'articolo, che ho pubblicato lo stesso, illudendomi che forse avrebbe cambiato posizione. Nel frattempo ero anche in contatto con il Segretario nazionale, se è solo per quello. E dopo 24 ore, vedendo che JB non cambiava posizione, ho pubblicato la risposta tale e quale.

Ma non capisco il problema. Che cosa cambia, rispetto al fatto che lui mi abbia diffamato, e che il dialogo (ovviamente) a quel punto fosse chiuso già da un pò?

Non era questa la tua obiezione?

°°°

Per il resto, forse non hai letto con attenzione il mio post precedente, ma io il dialogo io'ho già tentato con TUTTI quelli che ti ho nominato, i quali, come ho scritto, hanno fatto una scelta POLITICA, e non DIALETTICA.

Io non uso le parole a caso, Marco Antonio.

°°°

Tu dici "guarda caso sono proprio quelli che mi criticano". Io ti rispondio "Guarda caso, sono quelli che continuano a criticarmi anche quando gli ho fatto vedere che hanno torto marcio". La pagina Crono 912 l'hai letta o no?

Cosa devo fare, secondo te, una volta che ho risposto a quella selva di stupidaggini PUNTO PER PUNTO? Ricomincio daccapo? (Lo so che questo è quello che vorrebbero loro, perchè, come ho già detto, altrimenti smettono di esistere.)

edo
Inviato: 7/7/2007 9:19  Aggiornato: 7/7/2007 9:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Apocalittici o integrati?
a proposito di giornalisti...
qui

marcoanton
Inviato: 7/7/2007 14:21  Aggiornato: 7/7/2007 14:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/6/2007
Da:
Inviati: 46
 Re: Apocalittici o integrati?
Ciao Massimo,
anche io cerco di non usare le parole a caso.
L' obiezione riguardava la "forzatura" presente nell' articolo.
L'altra questione era invece una semplice domanda, priva di connotati polemici, e ti ringrazio perciò per la risposta cortese.
Buona giornata.

Non perdiamo la testa, per favore.
tommy79
Inviato: 12/7/2007 21:12  Aggiornato: 12/7/2007 21:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 14/6/2004
Da:
Inviati: 1131
 Re: Apocalittici o integrati?
Bhe.....io non avrò problemi ad andare dal medico. I delinquenti possono appartenere a qualsiasi ceppo sociale. Hanno arrestato 8 medici ed il giornalista lo ha scritto. Non mi sembra di riscontrare nulla di anomalo nel comportamento del giornalista.

Orwell84
Inviato: 21/8/2007 13:29  Aggiornato: 21/8/2007 13:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 7/3/2006
Da: Ground Zero
Inviati: 1114
 Re: Apocalittici o integrati?
Haneef 'can return to Australia'

An Australian court has overturned a government decision to cancel the visa of an Indian doctor who was accused, and later cleared, of involvement in two failed British bombing plots.

The Federal Court in Brisbane on Tuesday ruled that the government had used the wrong test when cancelling the visa of Dr Mohamed Haneef on character grounds.

Federal Court Justice Jeffrey Spender however did not reinstate the visa, leaving open a possibility of cancellation for other reasons.

The Indian-born doctor's visa was revoked on character grounds after his arrest on July 2.[...]




É rimasto qualche altro sospettato o si è concluso tutto come la vicenda-Gatorade?


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA