Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


opinione : Domani sarò mostro
Inviato da soleluna il 11/5/2007 7:30:00 (7179 letture)

Il caso Rignano Flaminio accende gli animi, fa riecheggiare corde antiche ed emotivamente forti. Tocca tutti noi che fummo bambini e molti che hanno bambini. Le accuse sono gravissime, violenza sessuale su minori, associazione a delinquere, pedopornografia. Gli accusati sono persone con un lavoro, svariati anni di servizio, famiglia, amici, sono cittadini qualunque . Almeno lo erano, fino a pochi giorni fa. In qualche mese l’escalation delle notizie porta ad un riverbero sociale pesantissimo per gli indagati. Già perché sono ancora tali, pur nella dimenticanza collettiva.

Ci sono i bambini, da tutelare nella loro integrità fisica e psichica e poi ci sono anche gli adulti ...

... che potrebbero, lo ripeto potrebbero, essere innocenti. Difficile districarsi tra le voci, i fatti, i reali riscontri. Perché ignoti ai più ci sono, in Italia e all’estero, vari casi in cui da accuse così pesanti gli imputati sono stati assolti con formula piena per non aver commesso il fatto.
I riscontri di accuse infamanti verificate come inesistenti sono vari.

In Francia ad esempio, ad Outreau “dei 17 imputati, 13 sono stati assolti - sette in primo grado, 6 oggi in appello - dopo essersi fatti molti mesi, fino a tre anni, di carcere preventivo. Vite rovinate, famiglie spezzate” Una donna, che non ha potuto vedere suo figlio per tre anni, innocente. Un altra accusata, lasciata dal padre di sua figlia, innocente. Un uomo che non è sopravvissuto all'infamia e si è ucciso. [1]

Vari casi montati ad hoc sono ormai patrimonio documentale di questa sindrome psicotica dell'abuso nota come Day care sexual abuse hysteria [2]

A casa nostra a Brescia, notizia ancora del 2007, dopo 4 anni di indagini e processi sono state assolte altre maestre, collaboratori scolastici, dirigenti [3] o ancora a Reggio dove, appena pochi giorni fa, un uomo accusato di violenza sessuale “è stato assolto con formula piena, per non aver commesso il fatto”. [4]

Vittime tutti, minori abusati nella ricerca spasmodica, accanita di indizi e conferme, imboccati di parole e violati nei pensieri, adulti additati come non-umani sulla gogna mediatica. E tutti noi, con questo spettro nero che ci alita sul collo che viviamo sempre più con diffidenza l'altro, isolati nel nostro relazionarci guardinghi a chicchessia.

Ma si sa i mostri portano alti ascolti e vanno dati in pasto alla gente perché lo show possa andare avanti, ticchettando verso l’alto l’audience e trascinando verso il basso la capacità di discernimento delle persone. Ed ognuno dei telespettatori che guarda, pensando o dicendo cosa meritano questi draghi, capri espiatori perfetti per vomitare tutta la rabbia e l'indignazione, ideali per far si che si inneggi alla pena di morte, la castrazione e quanto di peggiore si possa partorire come vendetta, magari domani questo uomo o donna qualunque mentre aiuta un bambino a rialzarsi da una caduta o proprio per evitargliela potrebbe trovarsi in prima pagina con nome cognome e volto ad essere lui stesso parte del grande circo mediatico.

Dalla parte sbagliata.

Patrizia Prinzi (Soleluna)

Voto: 7.00 (5 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
mpi
Inviato: 11/5/2007 8:26  Aggiornato: 11/5/2007 8:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/3/2007
Da:
Inviati: 329
 Re: Domani sarò mostro
Avete visto Ferrara sulla 7 ieri sera ?

I giornalisti prima montano un caso facendo a gara a chi pubblica le notizie più raccapriccianti e poi attaccano i magistrati e gli psichiatri con l'accusa di aver creato dei mostri.
Ma come si può tollerare questo stato di cose ? La realtà è che dei bimbi non gliene frega nulla, il caso di cogne insegna, quello che gli interessa è la notizia che vende che fa parlare la gente che fa gridare alla caduta dei valori. Ma mai una volta che si prendessero l' iniziativa di promuovere un servizio di assistenza sociale capillare che possa evitare certe cose segnalando istantaneamente casi di malessere e di disagio.
Le grandi città urlano, bimbi rom a chiedere l' elemosina fino a tarda notte, le baby prostitute sui viali e lo stato dov'è ?
Riecheggiano le parole del film di Lang, "non lasciate da soli i bambini"

vernavideo
Inviato: 11/5/2007 9:00  Aggiornato: 11/5/2007 9:00
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Domani sarò mostro
Ciao Patrizia, con tutto il rispetto per il pur bell'articolo che hai scritto, credo che questo tipo di notizie non andrebbero neanche lette. Come hai giustamente ricordato, servono solo per alimentare il circo mediatico e come fittizia e fuorviante valvola di svogo per chi vive reali situazioni di disagio sociale (il circense dei romani).

Ciao,
Stefano

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
tccom
Inviato: 11/5/2007 9:11  Aggiornato: 11/5/2007 9:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/11/2005
Da: civitavecchia
Inviati: 903
 Re: Domani sarò mostro
@mpi
Citazione:
Avete visto Ferrara sulla 7 ieri sera ?

ne converrai ceh già parti con il piede sbagliato
Citazione:
La realtà è che dei bimbi non gliene frega nulla

come darti torto.
Comunque la questione è delicata: è vero? non è vero?
dobbiamo essere garantisti? certo...
ma ci si può fidare completamente dei sentimenti di un'intera comunità?
se conosci una perona da 20 anni e un giorno te l'accusano di pedofilia, la reazione e di scontato diniego...ma come stanno effettivamente le cose?

a qualcuno potrà sembrare una cazzata, ma so per certo che un paio di bambini usciti a quell'asilo sono in cura psichiatrica in quanto..."abusati"

...gli Stati Uniti non ci hanno guadagnato nulla dall'11 settembre (c'è bisogno di dirlo?)...[].... Ragioniamo: chi ci guadagna quando piove? i produttori di ombrelli. Da questo si deduce che i produttori di ombrelli controllano la pioggia.
francesco7
Inviato: 11/5/2007 9:24  Aggiornato: 11/5/2007 9:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Domani sarò mostro
CHI E' LA PSICHIATRA CHE HA INTERROGATO I BAMBINI - E spuntano alcune osservazioni sulla prima psichiatra che ha interrogato i bambini, pubblicate dallo psicologo-criminologo Stefano Zanetti sul suo blog. Si tratta, scrive Zanetti di Marcella Battisti Fraschetti, professione psichiatra. 73 anni. Iscritta all'albo dal 1990, cioè all'età di 57 anni. Nominata dai carabinieri, oltre a svolgere la consulenza psicologica, si mette a fare le indagini con loro andando in giro. Si fa accompagnare dalle famiglie, effettua sopralluoghi, in un caso accompagna un bambino fin dentro la scuola per identificare i luoghi incriminati. E ancora: "Una vera strizzacervelli-detective cha avrà un ruolo centrale nell'inchiesta. Poiché Lei certifica le violenze utilizzando un parametro, quanto meno, singolare; il tirarsi su il naso da parte dei bambini. 6 Marzo 2007, scrive la Fraschetti: "Ho notato che il bambino é solito chiudersi le orecchie con le mani e tirare con forza su col naso, cosa che non faceva quando l'ho periziato.... gli ho chiesto come mai amasse chiudersi le orecchie e tirare su con il naso, e lui mi ha risposto che gli piaceva. E sempre a domanda precisa su dove lo facesse mi ha risposto sia a casa che alla ludoteca"".

Sempre secondo lo psicologo, ecco la regina di tutte le prove: "Per mia esperienza, e per quanto se ne sa, il gesto delle orecchie più naso é tipico degli omosessuali o meglio dei rapporti anali, in quanto favorisce il rapporto e stimola il piacere con una contrazione dell'ano". La dottoressa però non registra le audizioni dei bambini come la legge chiede. Si limita, la nostra, a trascrivere di suo pugno le interviste. "Cosìcché, - conclude Zanetti - se si arriverà a processo, le interviste non saranno valide e la corte dovrà nominare una altro perito. Ma non dimentica la fattura: 79.880,60 euro. Di cui 52.140.00 per i colloqui con genitori e bambini In compenso iniziano le audizioni dei genitori. Tutti i genitori, anche a quelli non direttamente coinvolti nelle indagini".

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
Pausania
Inviato: 11/5/2007 9:50  Aggiornato: 11/5/2007 9:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Domani sarò mostro
Il caso è stato seguito con molta intelligenza da Miguel Martinez, nel suo blog Kelebek

L'Uomo Nero era uomo e pure nero

"Non parla più, porco zio"

Oltre ai fatti già ricordati da Francesco (il tutto si basa su quello che la psichiatra dice che i bambini le avrebbero detto, e si è beccata 80.000 euro lordi per questo) ricordiamo anche l'interrogatorio filmato, degno della più terribile Santa Inquisizione, in cui genitori che non saprei nemmeno definire bestemmiano in faccia ai bambini, chiedono loro "chi ti ha messo il pipo nel culo" e li accusano di essere dei bugiardi quando non dicono quello che dovrebbero.

Intano però di sei arrestati ne sono già stati liberati cinque

Roma, 10 mag. (Adnkronos) - "La verita' non ha paura. A tempo debito diremo tutto". Sono queste le parole urlate da Silvana Magalotti, una delle maestre di Rignano arrestate nei giorni scorsi, uscendo dalla casa circondariale femminile di Rebibbia dopo la decisione del Tribunale del Riesame di Roma, che ha accolto i ricorsi di 5 dei 6 indagati nell'ambito dell'inchiesta sulla pedofilia avviata dalla Procura di Tivoli sui presunti abusi a Rignano Flaminio.

Intanto però queste donne hanno visto la loro vita distrutta e la loro dignità infangata dai nostri democratici giornali, che tanto si interrogano quando è il momento di pubblicare le intercettazioni dei politici che parlano con mafiosi e delinquenti vari, mentre non si fanno scrupoli a scrivere in prima pagina i nomi di cinque persone spacciandole per pedofile.

Vergogna

fiammifero
Inviato: 11/5/2007 9:52  Aggiornato: 11/5/2007 10:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Domani sarò mostro
Tutti ad incolpare o discolpare,ed a loro,i bambini,chi ci pensa?
Che io sappia,una denuncia sporta da un genitore per abusi sul proprio figlio,non è cosa fatta a cuor leggero,ma sofferta perchè si sà a cosa andrà incontro sia la famiglia che il bambino,non ce lo scordiamo mai.
Che il bambino possa essere suggestionato,manipolato,plagiato è sempre da tenerlo in considerazione,ma quando emergono da visite mediche e psichiatriche elementi di violenza sessuale,c'è poco da dire e da fare.
Che io sappia,le indagini della polizia avvengono in primis sulla famiglia e sul bambino,ed una volta accertata la sussistenza di prove,provvede ad indagare e ad arrestare.
Il linciaggio mediatico sulle persone fermate ed indagate è opera dei giornalisti,non certo delle persone coinvolte,anzi quest'ultime vorrebbero rimanere nell'ombra per quanto ignobile è il reato,logicamente poi,venendo allo scoperto ognuno assume il proprio ruolo e cerca di discolparsi e/o di accusare.
Però c'è da dire che,come al solito,si usano due pesi e due misure,a seconda delle categorie coinvolte,sulla chiesa tutto tace o rimane velato,mentre su altro ci si inzuppa per benino per aizzare ed indirizzare l'opinione pubblica verso leggi speciali (vedi internet sempre più sotto accusa ).
E i bambini? nessuno pensa a loro,pare che siano un optional e comunque quasi sempre inattendibili

Ps: segnalo questo programma che mi ha a dir poco sconcertato ,per chi non lo avesse visto.

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Pausania
Inviato: 11/5/2007 10:22  Aggiornato: 11/5/2007 10:22
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
Tutti ad incolpare o discolpare,ed a loro,i bambini,chi ci pensa?

Nessuno, a quanto pare...

Citazione:
una denuncia sporta da un genitore per abusi sul proprio figlio,non è cosa fatta a cuor leggero,ma sofferta perchè si sà a cosa andrà incontro sia la famiglia che il bambino

Dici? Vediamo cosa hanno fatto i genitori di quei bambini:

M: "Diglie un po' a papà, dov'è che lo facevate sto gioco?". La bimba: "Lasciami stare". P: "Non parla più, porco zio".

[...]

P (imitando la voce della fatina): "Sei una bugiarda, sei una bugiarda... ". La bimba: "Sei tu un bugiardo. Io non so una bugiarda". P: "No?". "No". P: "E allora perché prima hai detto che le conoscevi? Lo vedi che sei bugiarda?". "Allora me ne vado". P: "Lo sai chi le dice le bugie?". "Tu dici le bugie". P: "A mamma. Hai voglia. Tante glie ne ho dette a mamma". La bimba: "Non si fa".

[...]

M: "A chi lo metteva nel culo il pipo Giovanni?". La bimba mostra il cuscino: "A questo". M: "Ti è uscito il sangue?". "Un po', dalla pipetta". M: "Il pipo chi te lo infilava, il pipo?". "Il pipo è mio". M: "No, tu non ce l'hai. "Giovanni" te lo infilava". "No".


Si vede benissimo come sono preoccupati i genitori dei figli: gli bestemmiano addosso, gli dicono che sono bugiardi, e gli chiedono chi praticava la sodomia con chi. Complimenti vivissimi.


Citazione:
ma quando emergono da visite mediche e psichiatriche elementi di violenza sessuale,c'è poco da dire e da fare.

Quali? E se c'è violenza sessuale, rimane sempre l'insignificante particolare di stabilire chi l'ha commessa, non credi?


Citazione:
le indagini della polizia avvengono in primis sulla famiglia e sul bambino,ed una volta accertata la sussistenza di prove,provvede ad indagare e ad arrestare.

In teoria sì, in pratica...

pierone
Inviato: 11/5/2007 10:36  Aggiornato: 11/5/2007 10:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 299
 Re: Domani sarò mostro
Ma chi sono i veri mostri??

Le trascrizioni dei video girati con i bimbi, così come pubblicate da alcuni quotidiani:
inadatto per persone particolarmente sensibili

fiammifero
Inviato: 11/5/2007 10:51  Aggiornato: 11/5/2007 10:51
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Domani sarò mostro

Non ho parole,nel caso specifico,il mio intervento evidentemente parte dal presupposto che un genitore ami suo figlio e comunque non si riferisce al caso specifico,ma più in generale e come logica vorrebbe
Porca vacca! e questa sarebbe la sacralità della famiglia?
Comunque non scordiamoci che i pedofili sono sempre all'apparenza persone "normali" ,stimate,magari anche professionisti,politici,persone acculturate,insomma sempre insospettabili ,di famiglie e con famiglie bene che magari vanno a fare turismo sessuale

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
redna
Inviato: 11/5/2007 10:52  Aggiornato: 11/5/2007 10:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
Oltre a tutti gli aspetti del caso, del tutto raccappriccianti, sottolineo che dovrebbe essere esaminata anche l'omertà, più volte sottolineata,del paese in questione.
Mi sembra che questo abbia giocato un ruolo, se non fondamentale, di facile terreno per situazioni del genere. Possibile che nessuno degli abitanti si sia mai posto qualche domanda?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Pausania
Inviato: 11/5/2007 10:59  Aggiornato: 11/5/2007 10:59
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Domani sarò mostro
Scusa redna, ma tu parti dal presupposto che tutto quello che hanno detto sia vero? Forse nessuno si è fatto nessuna domanda perché non c'era nulla di cui essere dubbiosi.

Facciamo chiarezza: queste persone non sono accusate di aver molestato dei bambini; sono accusate di aver praticato riti satanici e pedopornografia.

Ora, io non ho idea di cosa si faccia in un rito satanico né cosa accada nei filmini pedopornografici, ma ho idea che queste pratiche rivoltanti lascino dei segni pesanti e visibili su un bambino di 3 anni.

Un bimbo di quell'età sta nudo di fronte ai genitori cento volte al giorno, va dal pediatra per qualsiasi cosa: non è una donna adulta che per vergogna nasconde uno stupro e lo tiene per sé. Se davvero hanno fatto quelle cose orribili, possibile che un genitore, un medico, una nonna, qualcuno non se ne sia accorto?

Non hanno forse altro di cui parlare i giornali? Cazzo, hanno messo in prima pagina nomi e cognomi di queste persone. Non so se rendo, ma se c'è qualche zelota in giro, magari gli girano i cinque minuti e pensa di farsi giustizia da sè...

Nigthmare
Inviato: 11/5/2007 11:25  Aggiornato: 11/5/2007 11:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/6/2006
Da:
Inviati: 73
 Re: Domani sarò mostro
Interessante questo servizio delle Iene, che riporta i risultati di una delle più importanti indagini sulla pedofilia in Italia (1146 persone indagate, 1 solo condannato!!!!)

Il video è diviso in tre parti:

http://www.iene.mediaset.it/video/video_1591.shtml
http://www.iene.mediaset.it/video/video_1592.shtml
http://www.iene.mediaset.it/video/video_1593.shtml

Da una parte è consolante sapere che non ci sono tutti 'sti mostri in giro, dall'altra è terrificante pensare cosa può succedere ad una persona quando viene ingiustamente incastrata in un siffatto tritacarne mediatico...

pierone
Inviato: 11/5/2007 11:25  Aggiornato: 11/5/2007 11:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 299
 Re: Domani sarò mostro
Pausania:
" Non hanno forse altro di cui parlare i giornali? Cazzo, hanno messo in prima pagina nomi e cognomi di queste persone. Non so se rendo, ma se c'è qualche zelota in giro, magari gli girano i cinque minuti e pensa di farsi giustizia da sè..."

è già successo

NiHiLaNtH
Inviato: 11/5/2007 11:33  Aggiornato: 11/5/2007 11:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Domani sarò mostro
Guardacaso quando si tratta di satanisti pedofili vengono sempre tutti scarcerati. Chissà come mai. Non sarà che sono stati aiutati dai loro "fratelli" e "sorelle"?

Pausania
Inviato: 11/5/2007 11:42  Aggiornato: 11/5/2007 11:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
Guardacaso quando si tratta di satanisti pedofili vengono sempre tutti scarcerati. Chissà come mai. Non sarà che sono stati aiutati dai loro "fratelli"?

Quali pedofili, quali satanisti? Ci spiegheresti dove hai saputo che questi sei arrestati sono pedofili e/o satanisti?

redna
Inviato: 11/5/2007 11:45  Aggiornato: 11/5/2007 11:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
Da quello che ho letto in vari giornali, portavano fuori dell'asilo i bambini con un pulmino in orari che neanche i genitori erano al corrente.
Ora non credo che il pulmino fosse trasparente o invisibile.
E questo, dalle notizie che si hanno, è successo varie volte.
E' notizia di oggi che al bar sport del paese hanno festeggiato per la scarcerazione delle insegnati (meno una).
Visto la gravità del tutto era meglio fare le cose privatamente, o no?
Ma ogni paese ha i suoi costumi.
Se come dice pausania lìaccusa è di aver praticato riti satanici e pedopornografia è ovvio che ancora di più l'omertà ha un senso.
L'amplificazione dei media potrebbe essere d'intralcio per la chiarezza dei fatti. Abbiamo già visto a cogne per quanto tempo si è rigirata la frittata...

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
soleluna
Inviato: 11/5/2007 11:48  Aggiornato: 11/5/2007 11:48
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Domani sarò mostro
Vernavideo
Citazione:
questo tipo di notizie non andrebbero neanche lette


Quali notizie non andrebbero lette? Quelle di innocenti che si sono fatti anni di carcere anche se "il fatto non sussiste"?

tccom
Citazione:
se conosci una perona da 20 anni e un giorno te l'accusano di pedofilia, la reazione e di scontato diniego...ma come stanno effettivamente le cose?


E' uno dei punti che mi premeva sottolineare, che la naturale diffidenza verso l'Altro viene costantemente rinforzata, persino costruita, affinchè ci si isoli sempre di più.

Fiammifero
Citazione:
ed a loro,i bambini,chi ci pensa? Che io sappia,una denuncia sporta da un genitore per abusi sul proprio figlio,non è cosa fatta a cuor leggero,ma sofferta


Tutti noi abbiamo le nostre categorie mentali, frutto della nostra esperienza, sia personale che sociale, per cui, e fortunatamente nella maggioranza dei casi lo è, i genitori fanno ciò che fanno nell'interesse dei loro figli, è attraverso questo filtro che selezioniamo le notizie, per cui l'assunto della buona fede dei genitori non viene neppure messo in discussione.
Neppure io desidero farlo nel caso specifico, non so quali siano state le motivazioni di questi genitori, se paure, ansie o meri interessi materiali volti a risarcimenti economici, non posso saperlo dalla mia posizione di osservatrice con pochissimi elementi a disposizione. Posso solo leggere le trascrizioni dei filmini fatti e trarre le mie personali opinioni su questo, ma non da questo inferire altro.

Pat

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
NiHiLaNtH
Inviato: 11/5/2007 11:49  Aggiornato: 11/5/2007 11:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 5/12/2005
Da:
Inviati: 3225
 Re: Domani sarò mostro
L'accusa è quella. Sono stati scarcerati ma non vuol dire che siano innocenti.

soleluna
Inviato: 11/5/2007 11:50  Aggiornato: 11/5/2007 11:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Domani sarò mostro
NiHiLaNtH
Citazione:
L'accusa è quella. Sono stati scarcerati ma non vuol dire che siano innocenti.


Vero. Ma neppure colpevoli.

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
Thibault
Inviato: 11/5/2007 11:59  Aggiornato: 11/5/2007 11:59
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Un mondo folle
Inviati: 343
 Re: Domani sarò mostro
Ma in casi come questi, soprattutto dove l'unica prova a carico degli accusati (a quanto ne so, non seguo molto la cronaca perchè il più delle volte il circo mediatico che si forma attorno lo trovo più disgustoso del crimine stesso) sono le parole dei bambini, gli inquirenti dovrebbero avere il dovere morale di andarci coi piedi di piombo, soprattutto per quanto riguarda la fuga di notizie.
Se ti tirano del fango addosso il fango puoi anche toglierlo ma la macchia rimane.
A prescidnere queste persone sono state rovinate da un processo mediatico concluso con una condanna nell'attimo in cui è stato aperto. Purtroppo noto che questo avviene sempre più spesso, rovinando la vita degli indagati che sono innocenti fino a prova contraria, e che come minimo influenzano il processo vero e proprio.

E' una tranquilla notte di regime
Paxtibi
Inviato: 11/5/2007 12:03  Aggiornato: 11/5/2007 12:03
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: Domani sarò mostro
"Per mia esperienza, e per quanto se ne sa, il gesto delle orecchie più naso é tipico degli omosessuali o meglio dei rapporti anali, in quanto favorisce il rapporto e stimola il piacere con una contrazione dell'ano"

Da cui, immagino, la definizione "o'recchione".

Cose da pazzi. 80.000 (ottantamila!) euro. Di soldi nostri. Se c'è un crimine di cui esser certi, è questo.

Io dovrei lavorare degli anni, sempre ammesso che lavoro ci sia, per guadagnare una cifra simile.

Le maestre non so, ma di sicuro in galera ci dovrebbero andare la psicologa e chi le ha pagato una simile cifra!

shevek
Inviato: 11/5/2007 12:07  Aggiornato: 11/5/2007 12:12
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: Domani sarò mostro
Salut y Libertad a todos...


Volendo ragionare in termini giuridici, la cosa peggiore della faccenda è il meccanismo dell'"al lupo al lupo" che si innesta. Di fatto, nella gran parte dei casi, le accuse di pedofilia supportate, come in questo caso, solo dalle testimonianze infantili, si smontano in una bolla di sapone; allo stesso tempo la pedofilia, l'adescamento di minori di fatto incapaci di intendere e di volere, esiste. La gran massa di casi giudiziari che si risolvono negativamente portano con se un'estrema prudenza dei giudici e degli inquirenti che, alla fine, si risolverà in un numero enorme di innocenti la cui vita è stata rovinata da una fantasia infantile, sia in un po' di colpevoli effettivi che si salveranno nel mare magnum delle accuse a cazzo di cane.

Questo in generale: nel caso specifico non mi pronuncio, anche se, in questo caso, si parla anche di perizie medico-legali con qualche riscontro - il che, anche se fosse vero, non implicherebbe che le lesioni siano state procurate dagli imputati.

Ancora un'impressione: buona parte dei casi di pedofilia si svolge in ambito religioso, ad opera di elementi del clero o di frequentanti di parrocchie. I sei in questione risalgono proprio a questi ambienti, in primis il regista che dirigeva i programmi per i bambini per la TV satellitare del Vaticano. Ancora una volta, la cosa in se e per se non significa nulla, ma posso capire che gli inquirenti, dato il contesto, abbiano deciso di approfondire le indagini.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
Pausania
Inviato: 11/5/2007 12:11  Aggiornato: 11/5/2007 12:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
L'accusa è quella.

Se tu domani vai dai Carabinieri a denunciarmi come pedofilo, l'accusa è quella. Ma io con la tua accusa mi ci pulisco il deretano. Due volte.


Citazione:
Sono stati scarcerati ma non vuol dire che siano innocenti.

Sono innocenti. Finché saremo obbligati a vivere secondo le leggi dello Stato italiano, gradirei che venissero rispettate tutte e da tutti. Queste persone non sono nemmeno finite davanti ad un giudice, se non quello delle indagini preliminari. Nessun processo.

Sono innocenti. Dovrà essere il magistrato a dimostrare (e da quello che ho capito io non ha in mano niente di concreto) che quelle persone hanno fatto quello che si dice.

Inoltre, il fatto che siano state scarcerate, significa che non hanno alcuna pericolosità sociale: per capirci, il giudice ha appena stabilito che le persone accusate di essere dei mostri satanisti stupra-infanti, possono tranquillamente tornare a casa dai loro bambini e dai bambini degli altri.

redna
Inviato: 11/5/2007 12:21  Aggiornato: 11/5/2007 12:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
I sei in questione risalgono proprio a questi ambienti...
E in questi ambienti nessuno sapeva niente, non ha visto niente, non ha parlato di niente.
..., ma posso capire che gli inquirenti, dato il contesto, abbiano deciso.

I migliori auguri agli inquirenti. Il terreno scotta, il vaticano è più che mai impelagato in queste faccende.
A quando la verità sull'intera faccenda?

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
eco3
Inviato: 11/5/2007 12:49  Aggiornato: 11/5/2007 12:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 229
 Re: Domani sarò mostro
L'accusa è quella. Sono stati scarcerati ma non vuol dire che siano innocenti.


Vuol dire che non ci sono indizi per ritenere che le violenze (delle quali peraltro manca qualsiasi riscontro) siano state commesse dagli indagati che pertanto non avrebbero dovuto essere arrestati.
Ma non ne risponderanno certamente né il sostituto procuratore che si è occupato del caso, né il GIP, e nemmeno la "psicologa" che fra parentesi avrebbe percepito, ho letto, circa 80.000 euro (sborsati - non dimentichiamolo - dai contribuenti).
Continueranno a fare danni.

motus in fine velocior
Pausania
Inviato: 11/5/2007 13:02  Aggiornato: 11/5/2007 13:02
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Domani sarò mostro
Shevek Citazione:
buona parte dei casi di pedofilia si svolge in ambito religioso, ad opera di elementi del clero o di frequentanti di parrocchie.


Prevenzionepedofilia.it

Le statistiche più recenti, pero', ci dimostrano che il pedofilo ha l'abitudine di molestare bambini, che generalmente è manifesta in queste persone molto presto, intorno ai 15-16 anni; le vittime nella maggior parte dei casi non sono scelte casualmente, ma sono conosciute dal pedofilo, che spesso e' addirittura un parente, un amico o un frequentatore della casa di cui tutti i membri della famiglia hanno una grandissima stima e di solito queste persone non presentano mai particolari anomalie di comportamento.



2001etica.it

Sull'insieme delle attività sessuali abusanti per cui queste precisazioni sono state ottenute, 139 (62,1%) sono state da parte di persone conosciute dalle loro vittime. La proporzione degli abusi commessa da un membro della famiglia (in senso largo) era più elevata nelle ragazze (20,5%) che nei ragazzi (6,3%). Inversamente, la proporzione degli abusi commessa da una persona conosciuta ma non apparentata era più elevata nei ragazzi (64,6%) che nelle ragazze (39,2%). Gli abusi senza contatto fisico erano più frequentemente da parte di sconosciuti (58,3%) di quelli con contatto (27,7%).



Monitoraggio abusi infanzia





redna
Inviato: 11/5/2007 13:14  Aggiornato: 11/5/2007 13:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
Comunque sia se si sospetta che 80 bambini abbiano subito abusi basta metterli insieme e sentire i loro racconti. Non ci vorrebbe molto per arrivare alla verità. Se non si ingarbugliano i fatti.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Silver
Inviato: 11/5/2007 13:25  Aggiornato: 11/5/2007 13:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Domani sarò mostro
Proviamo a osservare i fatti:

- la maggior parte delle accuse di pedofilia si rivelano infondate
- i media, servi dei poteri, urlano lo scandalo per poi, al massimo, sussurrare un'eventuale rettifica quando le persone sono giudicate innocenti.
- vengono chiamati a periziare persone poco convincenti e che adottano metodi fuori dalle norme, e pagate cifre astronomiche
- vengono fomentati l'odio e la divisione tra le persone


Cui prodest?


Ma vorrai mica vedere che è iniziato da tempo un processo nel quale stanno aspettando che il "popolo" (tramite magari le solite Associazioni) invochi delle leggi che permetteranno ai servizi sociali (o chi per essi) di comandare e interferire pesantemente anche all'interno delle scuole? e magari all'interno delle famiglie?

Indebolire al massimo il legame genitori-figli per dividere ancora di più.
Già oggi il dialogo in famiglia è qualcosa di quasi inesistente.


Ma non viene il dubbio che stanno alimentando le paure con cui controllare le masse.?
Paura del vicino, del parente, del parroco,etc. Sempre più isolati e lontani.

Ma ecco che appare laggiù il nostro salvatore. Lo stato. Il Governo.
Con le sue leggi tutela la nostra integrità fisica e morale. La nostra Privacy.
Pensa ai nostri figli, al futuro della Nazione.

... una Nazione che, se continua a dormire, non si accorderà di essere stata lobotomizzata, incatenata e violentata.

redna
Inviato: 11/5/2007 13:41  Aggiornato: 11/5/2007 13:41
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
Pensa ai nostri figli, al futuro della Nazione.

Se non ci fossero figli ci sarebbe un futuro per la nazione?
Perchè hanno messo le mani sulla famiglia (lo stato e la chiesa)?
Perchè le donne non hanno la parità effettiva ma solo fantasticata?
Se le donne si rendono conto che il loro fare figli (che pensano sia per loro stesse e invece è soltanto "per tutti gli altri") è il solo atto che porta il mondo verso il futuro, allora il loro prezzo quanto sarebbe?
Infatti l'istruzione per la massa della donne è sempre stata vietata e nei paesi a regime teocratico ancora di più. Quando ci si rende conto che tutto poggia sul denaro e sul profitto che senso ha fare le cose gratis?
I paese più sviluppati infatti, fanno pochi figli.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Silver
Inviato: 11/5/2007 13:48  Aggiornato: 11/5/2007 13:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Domani sarò mostro
Redna, sinceramente non comprendo il tuo intervento.
Devo notare che è OT, quindi non credo sia giusto rispondere in questo post alle domande.

Con il mio intervento, volevo sottolineare come spesso si finisce per focalizzare i particolari tralasciando il quadro più ampio.

Credo che discutere sui singoli fatti, faccia perdere di vista i fili che il burattinaio sta muovendo.

E sinceramente, io questi fili non li voglio più...

Pausania
Inviato: 11/5/2007 13:49  Aggiornato: 11/5/2007 13:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Domani sarò mostro
Hai perfettamente ragione silver. Non so se il fine ultimo sia la disarticolazione della famiglia, certo è che si sta prospettando uno scenario inquietante: padri o madri che vengono accusate di stupri, maestre dai genitori, medicalizzazione delle scuole inferiori, gestione delle menti dei bambini affidate a psichiatri e servizi sociali di Stato, somministrazione di psicofarmaci ai minori.

E nessuno che possa dire niente: se dice qualcosa, scatta la denuncia di pedofilia, e allora ciao, non esiste assoluzione per quest'accusa.

Terrore dilagante: ricordate in 1984? Erano i bambini i più mostruosi servi del potere, delatori che mandavano a morte i genitori.

mpi
Inviato: 11/5/2007 13:55  Aggiornato: 11/5/2007 13:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/3/2007
Da:
Inviati: 329
 Re: Domani sarò mostro
Silver a parte il fatto che anche qui è valso il gioco dei giornali di far schierare le persone a favore o contro gli indagati, a favore o contro i magistrati, penso che l' unica cosa utile che possa nascere da queste notizie sia proprio una maggiore attenzione ai servizi sociali che spessissimo, soprattutto nel sud italia, mancano di finanziamenti e di personale.

Capisco che per chi abbia avuto una situazione familiare tranquilla l'opera degli assistenti sociali possa sembrare superflua ma bisogna riflettere attentamente a chi "non" giova uno stato di cose in cui non c'è una adeguata presenza sul territorio di figure che siano in grado di prevenire certi drammi.

Magari fosse un male assoluto e inumano !. Non lo era ai tempi dei greci e dei romani, non lo è per le prostitute bambine nella "democratica" india o per quelle della tailandia. E' un problema che esiste ed è diffuso, la gente non può continuare a fare le orecchie da mercante e ad indignarsi quando glielo dicono i giornali, nè ad invocare la pena di morte per placarsi la coscienza.
E' doveroso combattere contro l' abolizione dello stato sociale e pretendere che gli Assistenti Sociali lavorino per impedire questi orrori.

fiammifero
Inviato: 11/5/2007 14:00  Aggiornato: 11/5/2007 14:00
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
Di fatto, nella gran parte dei casi, le accuse di pedofilia supportate, come in questo caso, solo dalle testimonianze infantili, si smontano in una bolla di sapone; allo stesso tempo la pedofilia, l'adescamento di minori di fatto incapaci di intendere e di volere, esiste.


Questo è uno dei motivi per cui la pedofilia è difficile da debellare,anzi è diventata una rete,crimine organizzato,bande,non è più casi isolati,proprio perchè i bambini sono inattendibili e Gli effetti del trauma apportato sui genitali si risolvono, infatti, rapidamente nella massima parte dei casi così da essere difficilmente riconoscibili dopo settimane o mesi. Si deve ricordare, anche, che l’abuso sessuale comprende attività che vanno da manipolazioni, rapporti orali, ad altre forme di molestie sessuali che non causano danni tessutali permanenti: perché i segni di trauma esistano significa che è stata usata la forza che ha provocato dolore o sanguinamenti.

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Silver
Inviato: 11/5/2007 14:05  Aggiornato: 11/5/2007 14:05
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Domani sarò mostro
mpi,

non è mia intenzione parlar male in assoluto dei servizi sociali.

Idealmente sono un'istituzione intelligente e utile.


Ma è un abuso il loro utilizzo per "mostrarsi dalla parte della ragione", da parte di un Potere che mira al controllo totalitario.


Sarebbe carino, che non vengano generalizzati dei concetti (per altro mai espressi) e ci si metta a disquisire di quello. Esistono i PM per chiarimenti, evitando così di andare OT e di rendere una discussione illeggibile o poco comprensibile.

E, umanamente, non comprendo come non si riesca a percepire il senso generale di un intervento e ci si soffermi su dettagli che presi a se, sono denaturati del significato globale.


Torniamo a parlare topic "domani sarò mostro".

L'allarme che è stato lanciato è che c'è qualcuno che, per motivi oscuri e a noi (parzialmente) ignoti, si sta adoperando per condannare persone innocenti nel particolare, e instillare un clima di terrore ed isteria in generale.
Concentriamoci su questi fatti. Osserviamo le cose da più punti di vista possibili e non facciamoci distrarre da falsi ragionamenti o vizi di forma.

Freeman
Inviato: 11/5/2007 14:06  Aggiornato: 11/5/2007 14:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
medicalizzazione delle scuole inferiori, gestione delle menti dei bambini affidate a psichiatri e servizi sociali di Stato, somministrazione di psicofarmaci ai minori.

Ti sei scordato il graduale innalzamento dell'OBBLIGO scolastico, portato fino a 16 anni, e che la "sinistra" (?) al governo vorrebbe portare addirittura a 18 anni. Più tempo nelle grinfie dello stato, meno possibilità di sfuggire all'omologazione e al controllo subliminale.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
redna
Inviato: 11/5/2007 14:16  Aggiornato: 11/5/2007 14:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
Silver...quello che intendevo dire è solo che se i figli le madri li accudissero di più, piuttosto che lasciarli "allo stato" forse crescerebbero meglio. Da che mondo e mondo è stato così.
Quello che dico è per esperienza. Non per sentito dire.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
mpi
Inviato: 11/5/2007 14:17  Aggiornato: 11/5/2007 14:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/3/2007
Da:
Inviati: 329
 Re: Domani sarò mostro
Silver che la "paura" e la diffidenza dell' altro siano ottimi strumenti per tenere a bada le masse è risaputo

Però in questi eventi ci vedo soprattutto la strumentalizzazione di chi vuole abolire o controllare quelle istituzioni che soltanto se autonome e trasparenti possono garantire i cittadini dalle usurpazioni.

Ieri Ferrara voleva a tutti i costi trovare degli elementi per accusare i pm, cosa di per sè condivisibile in quel contesto, ma se ripenso a un Taormina che si mise a difendere la Franzoni per avere la ribalta dei giornali e sputare cosi' fango sui magistrati e ad altri casi simili ho il sospetto che la vera disinformazione punti ad indebolire le garanzie democratiche.
Tanto certi gruppi di potere non hanno bisogno dello Stato per tenerci sottocontrollo, anzi ti dirò di più è proprio il loro interesse demolire le istituzioni democratiche che ancora arginano il loro potere arbitrario.

Ed è a questo punto che proprio mi incazzo pensando che in mezzo a queste strumentalizzazioni ci vanno di mezzo dei bimbi !

eco3
Inviato: 11/5/2007 14:32  Aggiornato: 11/5/2007 14:32
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 229
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
e pretendere che gli Assistenti Sociali lavorino per impedire questi orrori


Certo, ma nel caso commettano errori (per dolo o per colpa) che causino danni, ne rispondano personalmente, con il loro patrimonio. Così avrebbe dovuto essere anche per i magistrati, ci fu anni fa un referendum e la volontà popolare fu puntualmente stravolta: in caso di errori a pagare è la collettività, chi li commette continua, impunito, a fare danni e carriera!

motus in fine velocior
mpi
Inviato: 11/5/2007 14:35  Aggiornato: 11/5/2007 14:35
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/3/2007
Da:
Inviati: 329
 Re: Domani sarò mostro
E tu accetteresti di pagare un tot per ogni errore che commetti sul lavoro anche quando non puoi dimostrare che non è colpa tua ?


O non sarebbe più giusto aumentare i controlli interni ?

Silver
Inviato: 11/5/2007 14:37  Aggiornato: 11/5/2007 14:37
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
li accudissero di più, piuttosto che lasciarli "allo stato" forse crescerebbero meglio.


Concordo in pieno. Su questo non si discute. e credo che siamo d'accordo tutti, senza eccezioni.

fiammifero
Inviato: 11/5/2007 14:43  Aggiornato: 11/5/2007 14:43
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
Silver...quello che intendevo dire è solo che se i figli le madri li accudissero di più, piuttosto che lasciarli "allo stato" forse crescerebbero meglio. Da che mondo e mondo è stato così.

altro interessante tassello!
Dunque le donne devono fare solo figli,allevarli ed accudirli,ritornare al posto che le compete,la casa,senza grilli nella testa,niente velleità lavorative esterne alla famiglia,vate retro donna in carriera e lavoratrice,tanto ci pensa l'uomo a mantenerla !
Sia mai che qualcuno si degnasse di fare educazione sessuale anche all'asilo,meglio Babbo Natale,l'Omo Nero,e le favolette,salvo poi farli passeggiare con gli occhi bendati davanti ad un'edicola,ai manifesti pubblicitari

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
vernavideo
Inviato: 11/5/2007 14:45  Aggiornato: 11/5/2007 14:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2006
Da: Lussemburgo
Inviati: 1200
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
- soleluna
Quali notizie non andrebbero lette? Quelle di innocenti che si sono fatti anni di carcere anche se "il fatto non sussiste"?


Tutte le notizie di cronaca, in generale.

Leggere queste notizie, non aiuta ne gli innocenti che si sono fatti il carcere, ne i bambini che hanno subito le violenze. Leggere queste notizie serve solo ad alimentare il circolo mediatico e a mantenere ignorante un popolo: non e' un caso che il 90% dell'informazione si basi su fatti di cronaca. Come effetto collaterale, leggere queste notizie contribuisce a tenere alti i gia' lauti stipendi delle grandi firme giornalistiche italiane (del calibro di ferrara, per intenderci). Fai un po te'.....

Ogni critica circostanziata e tecnicamente pertinente sarà utile a tutti per capire meglio i termini della questione
Silver
Inviato: 11/5/2007 14:48  Aggiornato: 11/5/2007 14:48
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/9/2005
Da: Torino
Inviati: 615
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
Tanto certi gruppi di potere non hanno bisogno dello Stato per tenerci sottocontrollo, anzi ti dirò di più è proprio il loro interesse demolire le istituzioni democratiche che ancora arginano il loro potere arbitrario.


E' proprio perché concordo con te, che mi sento di dire che è inutile soffermarci sui particolari.
E' questa volontà di "tenerci sotto controllo" che dev'essere indagata quando i media ci inondano di notizie del genere.

Dobbiamo proprio evitare discorsi del tipo secondo me è colpevole, secondo me no.
Servizi sociali buoni/cattivi. genitori attenti/non curanti.

E' vero che sono tutte problematiche che hanno impatto sulla vita di tutti i giorni, ma non devono deviare i discorsi verso binari morti.

Sarebbe come curare il sintomo e non la causa.

Concentriamoci sulla causa se vogliamo eliminare una volta per tutte i sintomi.

redna
Inviato: 11/5/2007 14:55  Aggiornato: 11/5/2007 14:55
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
Silver..non credere che tutti siano dìaccordo.
Anche se le cosa è ovvia e facile da capire, non è detto che tutti siano d'accordo e si vede nella società odierna.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
fiammifero
Inviato: 11/5/2007 15:05  Aggiornato: 11/5/2007 15:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
Concentriamoci sulla causa se vogliamo eliminare una volta per tutte i sintomi.


benissimo,allora facciamo sì che il sesso non sia più un tabù e considerato tra le necessità primarie dell'uomo al pari di mangiare,bere....
la vedo dura,anzi durissima,perchè si smonterebbe l'impianto del potere
forse molto meglio sarebbe non fare figli ,questo mi sembra più attinente ai piani del NWO

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
redna
Inviato: 11/5/2007 15:09  Aggiornato: 11/5/2007 15:09
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
fiammifero...non siamo obbligate a fare figli.
Nessuno ha mai detto questo. Fare solo figli non credo sia lo scopo di una donna, e tanto meno di un uomo.
Fatto sta che nel corso della vita ci potrebbero essere.
E' naturale che dovrebbe essere la madre che li accudisce.
In quanto a fare la donna in carriera, grilli per la testa, velleità lavorative esterne ci pensa la società a farteli passare.
Quando hai un figlio voglio vedere qual'è la ditta che ti da tante opportunità...E' tanto che non te lo faccia pesare.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
eco3
Inviato: 11/5/2007 15:10  Aggiornato: 11/5/2007 15:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 229
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
E tu accetteresti di pagare un tot per ogni errore che commetti sul lavoro anche quando non puoi dimostrare che non è colpa tua ?

O non sarebbe più giusto aumentare i controlli interni ?



Esiste forse professione o mestiere che esima chi l'esercita dal rispondere personalmente dei danni provocati per dolo o colpa grave o anche semplicemente per imperizia o per negligenza? Credo di no.
Parli di controlli interni. D'accordo, se funzionassero. Sappiamo invece che non è così. Basta fare un raffronto tra il numero dei casi di risarcimento per ingiusta detenzione con quelli di procedimenti avviati dal CSM e, di questi, quanti quelli conclusi con sanzioni.
E possiamo che il consiglio dell'ordine cui appartiene la psicologa, malgrado questa abbia svolto il lavoro senza seguire la procedura prevista, prenda provvedimenti nei suoi confronti? io non credo. Certamente resterà iscritta nell'albo dei periti di quel tribunale e certamente alla bisogna verrà nuovamente convocata e nuovamente profumatamente pagata.
Intanto il numero delle persone la cui vita è stata irrimediabilmente rovinata, aumenta.

motus in fine velocior
mpi
Inviato: 11/5/2007 15:17  Aggiornato: 11/5/2007 15:17
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/3/2007
Da:
Inviati: 329
 Re: Domani sarò mostro
I politici non rispondono dei loro errori, ma questo forse non vale perchè in italia la politica non è più un mestiere...

Tutti i liberi imprenditori per cui ho lavorato si sono sempre tenuti alla larga dalla possibilità di pagare i propri errori... anche se qualche volta non gli è riuscita

ma ormai sono ot.


Per quanto riguarda la psicologa io non sono uno psicologo e se errore c'è stato che sia la magistratura ad indagare

rekit
Inviato: 11/5/2007 15:41  Aggiornato: 11/5/2007 15:41
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/9/2006
Da:
Inviati: 1151
 Re: Domani sarò mostro
bha'! da questo fatto di cronaca, ingarbugliato,strumentalizzato e non ancora ben chiaro (gli stessi imputati hanno ripetuto che quando saranno pronti diranno la verita'.....su cosa? o sono innocenti, e allora non hanno nessuna verita' da dichiarare o sono colpevoli, e allora la verita' piu' o meno gia' al sappiamo) al controllo delle masse attraverso la paura come dichiarato da qualcuno in questo thread ce ne passa....

l'unica cosa che andrebbe fatta e' semplicemente una legge che vieta di divulgare nome e fatti di privati cittadini coinvolti in un processo fino alla fine del processo.punto!
ci vuole molto? pare di si.... per quale motivo ancora non riesco a capirlo.
se vado in ospedale a chiedere l'esito dell'esame del sangue di mio cugino dicono che non possono darmelo per tutela della privacy, ma se mi beccano con mezza canna il giorno dopo sono in primapagina...

shevek
Inviato: 11/5/2007 17:38  Aggiornato: 11/5/2007 17:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 1249
 Re: Domani sarò mostro
Salut y Libertad a todos...


La questione "processi per pedofilia" è assai intricata, in quanto si intrecciano due motivi diversi.

Il primo è la per niente impossibile tendenza dei bambini ad "inventarsi storie", influenzandosi a vicenda. Se senti parlare a destra e a manca del Far West, niente di più facile che ti metta a giocare agli indiani e cow-boys - e la pedofilia è un tema che ottiene un'investitura mediatica notevole, che viene colta anche dai più piccoli. Se poi i loro genitori hanno un'idea precostituita di ciò che è accaduto - non necessariamente falsa, ma comunque precostituita - niente di più facile che influenzino i racconti infantili, in un processo di "costruzione della realtà" che può anche lasciare per terra morti e feriti del tutto innocenti.

Il secondo è il fatto che alcuni di questi casi sono veri e che, salvo casi rarissimi, non ci sono testimoni se non i bambini stessi. Nel processo compaiono solo accusati ed accusatori, senza terze parti. Se il fatto è reale e non una fantasia infantile più o meno costruita, non si può fare a meno di ascoltare chi dichiara di essere stato vittima di un abuso - quei bambini, insomma.

Da un lato, insomma, dobbiamo fare attenzione al fatto che le fantasie infantili sono sempre possibili - in molti casi, i bambini stessi, una volta cresciuti, hanno dichiarato di aver mentito. Dall'altro, non possiamo non ascoltarli e cercare riscontri alle loro affermazioni: quasi sempre, infatti, come dicevo, se l'abuso è reale, si tratta di un caso in cui tra accusatori ed accusati non ci sono terzi né se ne possono pretendere.

Questo dal punto di vista "giuridico". Altra questione è l'uso "alla 1984" dei bambini come strumento di controllo sociale e qui Pausania ha certo ragione: la presunzione d'innocenza va mantenuta fino in fondo, insieme alla richiesta di quanti più riscontri possibili alle accuse infantili.

Tra l'altro, intorno all'"emergenza" del tema pedofilia, la questione del controllo sociale biopolitico non è affatto secondaria. Di fronte alla liberazione sessuale degli adulti, il tema pedofilo è l'unico sul quale oggi si possa tentare di reintrodurre un controllo dei corpi.

Nel passato era vietata ogni forma di sessualità non santificata dal matrimonio: l'età delle persone coinvolte era un dato secondario. Non è un caso che, oggi, chi è maggiormente coinvolto nella "lotta alla pedofilia" siano proprio quegli ambienti maggiormente legati alle religioni sessuofobe. Non è nemmeno un caso che sono questi stessi ambienti che si ritrovano ad essere maggiormente coinvolti nel fenomeno: se per te è la sessualità in generale ad essere peccato, la pedofilia è un peccato come la "fornicazione" non santificata con adulti consenzienti, non particolarmente grave, insomma, rispetto al peccato della concupiscenza in genere.

Anche il caso della pedofilia in famiglia - con le parrocchie, il luogo dominante del fenomeno - è simile: la famiglia è il luogo della santificazione della sessualità - e perciò stesso il luogo in cui i tabù incestuosi si allentano.


Shevek

"Il potere è l'immondizia nella storia degli umani" - F. Guccini
www.portadimassa.net - WEB-TV e non solo di Filosofia
eco3
Inviato: 11/5/2007 18:52  Aggiornato: 11/5/2007 18:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/10/2006
Da:
Inviati: 229
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
I politici non rispondono dei loro errori


Si parlava di lavoratori non di parassiti

Citazione:
se errore c'è stato che sia la magistratura ad indagare


Aggiornamento:

Oggi, il pm Mansi Marco della procura di Tivoli, chiede e ottiene dal gip Tamburelli Elvira, la stessa che aveva accolto la sua precedente richiesta di carcerazione per i sei cittadini indagati, l'immediata scarcerazione dell'unica donna rimasta in carcere.
E questo dopo che dinanzi al tribunale del riesame il Mansi Marco avesse due giorni fa, con due ore di requisitoria, cercato di convincere i giudici che, solo con il materiale già acquisito, ce n'era abbastanza per chiedere un rinvio a giudizio per tutti gli indagati.

motus in fine velocior
fiammifero
Inviato: 11/5/2007 19:07  Aggiornato: 11/5/2007 19:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Domani sarò mostro
Redna,sono concorde con te ma quanti lo recepiscono visto che matrimonio è sinonimo di prole?
I media stanno di proposito esacerbando gli animi,e non a caso sabato ci sarà il Family Day .
troppe coincidenze,scuola sotto mira per bullismo e pedofilia (però aumentano le elargizioni statali alle scuole private),in IV° liceo da oggi si può andare al bagno solo durante l'ora di ricreazione ed in casi eccezionali,accompagnati
Il mio era sarcasmo,mi spiace che non sia stato letto nel giusto verso.
Una riprova è questo articolo,molteplici sono le forme per indurre a diminuire la popolazione mondiale,non solo guerre e malattie,tant'è che nel mondo occidentale la natalità è a zero,ci sarà pure un nesso?
Sta di fatto che la pedofilia esiste ed è organizzata,è bussines,ed è strumentalizzata per ulteriori restrizioni sul web,tanto poi alla fine finisce tutto nel dimenticatoio,salvo riemergere al momento opportuno,come se fosse un male stagionale
Il loro punto di forza è proprio il minore fatto passare per inattendibile,inaffidabile,salvo poi battersi per rivedere la legge sull'aborto perchè l'embrione ha anima,è uomo.

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
mpi
Inviato: 11/5/2007 19:16  Aggiornato: 11/5/2007 19:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/3/2007
Da:
Inviati: 329
 Re: Domani sarò mostro
Appunto c'è il sostituto procuratore, il procuratore della repubblica e c'è i tribunale del riesame, ci sono i periti nominati dal pm e quelli di parte le garanzie ci sono , sono i giornalisti che dovrebbero evitare di gridare subito al lupo ma... passata cosi' la legge che vieta ai giornalisti di discutere dei processi fino alla loro conclusione ( in italia in media 7 anni)
che ne sarà degli intrallazzi dei politici ?
Al popolo non far sapere...

redna
Inviato: 11/5/2007 21:16  Aggiornato: 11/5/2007 21:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
fiammifero... hanno fatto passare il matrimonio come sinonimo di prole perchè appunto tutto il potere vuole che sia così.
Il matrimonio dovrebbe aver a che fare con l'amore.
E quindi con la prole, se questa, quando si vuole, arriva.
Il family day è la vetrina di quello che il potere vuole proporre come famiglia. Non importa se ci si ama. Amarsi non fa parte delle competenze del potere, è un optional.
Ho capito che hai fatto del sarcasmo...non poteva essere diversamente.
Per quanto riguarda la popolazione mondiale io non sono d'accordo nel dire che servono guerre, povertà, ecc.. però nel contempo dobbiamo capire che la terra può acccogliere tutti, ma nello stesso tempo ha anch'essa un limite. Avere tanti figli ai quali non si bada, lasciarli al loro destino, è meglio che averne pochi accuditi attentamente?
Quello che generalmente pensiamo sia amore, probabilmente è solo sesso. E la differenza è fondamentale.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
Paulo
Inviato: 11/5/2007 23:22  Aggiornato: 12/5/2007 21:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 24/12/2005
Da:
Inviati: 507
 Re: Domani sarò mostro

Funaz
Inviato: 12/5/2007 4:22  Aggiornato: 12/5/2007 4:22
So tutto
Iscritto: 13/4/2007
Da:
Inviati: 4
 Re: Domani sarò mostro
Escludendo l'uso che i media fanno delle notizie...

Basta criminalizzare il sesso! Ma ci rendiamo conto che se andiamo in una prima media o anche in una quarta o quinta elementare è più probabile che un bambino ci sappia descrivere come si uccide un uomo piuttosto di come si fa godere una donna?

Sono il primo a dire che ai bambini le cose vanno spiegate con i dovuti accorgimenti, e le dovute attenzioni, e con la dovuta gradazione. E che per ogni bambino uno stesso argomento può essere più o meno comprensibile.

Ma io preferirei mille volte che mio figlio/a sappia cosè il sesso, che cosa vuol dire provare piacere piuttosto che tenerlo informato su cosa vuol dire uccidere un uomo e che cosa vuol dire decapitazione a seguito di un rapimento avvenuto in una guerra causata dal petrolio.

Si predica amore, l'amore passa anche da atti fisici.

Come è possibile che per quasi tutta l'umanità dai 18 anni in su il sesso è nei primi tre posti delle cose più belle che la vita offre e dai 18 anni in giù fra le più brutte?

Ora tiratemi addosso di tutto, ma secondo me è così.

fiammifero
Inviato: 12/5/2007 9:53  Aggiornato: 12/5/2007 9:53
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
Come è possibile che per quasi tutta l'umanità dai 18 anni in su il sesso è nei primi tre posti delle cose più belle che la vita offre e dai 18 anni in giù fra le più brutte?

Fino al 1975 era dai 21 anni in su!
Piano piano ci arriveremo,visto che c'è una proposta di legge per abbassare l'età imputabile
Il re è nudo e nessuno lo vede

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
redna
Inviato: 12/5/2007 10:50  Aggiornato: 12/5/2007 10:50
Sono certo di non sapere
Iscritto: 4/4/2007
Da:
Inviati: 8095
 Re: Domani sarò mostro
Per quanto mi riguarda sarebbe meglio se i bambini, a quell'età, si impegnassero a studiare con profitto, a far godere una donna ci penseranno più tardi.
Si dovrebbero anche tener lontani dalla tv quando trasmettono atrocità della guerra.
L'amore passa anche da atti fisici.
Alcuni dicono che uccidono, o si uccidono per amore.
Anche questo è un atto fisico.
Mi sembra che la statistica dei primi tre posti delle cose più belle...sia da rivedere. Il mondo è grande ed è difficile tirar dentro...quasi tutta l'umanità.

C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di se (Oscar Wilde)
snapdozier
Inviato: 12/5/2007 21:31  Aggiornato: 12/5/2007 21:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/2/2006
Da: Vicenza
Inviati: 75
 Re: Domani sarò mostro
Funaz ha ragione pienamente.
Solo gli integralisti che non hanno capito che chi ha inventato dio ha come prima cosa voluto il controllo della sessualità come strumento di potere sposano la teoria del male per una cosa naturale per tutti i mammiferi.
La masturbazione non ha bisogno di essere insegnata, è innata e ciascuno di noi l'ha appresa e praticata o meno solo in funzione della sottomissione ai principi religiosi che gli hanno insegnato. Chi si occupa di bambini sa che è perfettamente naturale toccarsi e masturbarsi fin dalla più tenera età. E solo negli occhi dei grandi il "peccato" e il "male". Un genitore che non capisce queste cose o è talmente lobotomizzato da non ricordarsi la sua infanzia o è realmente un perverso pericoloso al quale è meglio sottrarre i figli per il loro bene..

Citazione:
quello che conosci non è ancora conoscenza
Beta
Inviato: 16/5/2007 16:38  Aggiornato: 16/5/2007 16:38
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 230
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
ricordiamo anche l'interrogatorio filmato, degno della più terribile Santa Inquisizione, in cui genitori che non saprei nemmeno definire bestemmiano in faccia ai bambini, chiedono loro "chi ti ha messo il pipo nel culo" e li accusano di essere dei bugiardi quando non dicono quello che dovrebbero.


Bravo Pausania, hai colto il lato mostruoso di quei genitori... che, loro sì, sembrano meritare, con questi metodi, una segnalazione per abusi.
Sembra di vivere nel mondo rovesciato... voglio dire, com'è possibile che simili personaggi che si presentano, a quanto è stato detto, dai carabinieri con filmini di quel genere per sporgere denuncia, non vengano indagati per primi loro stessi seduta stante, in quanto genitori abusanti?!!

macco83
Inviato: 16/5/2007 18:46  Aggiornato: 16/5/2007 18:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 5/6/2006
Da:
Inviati: 36
 Re: Domani sarò mostro
oltre a cio' aggiungerei che vista la delicatezza della questione farsi "giustizia" da soli è stata una scelta deleteria (infatti non ha nemmeno una validità processuale)..ben diverso sarebbe stato rivolgersi da SUBITO ad un professionista che sa come si comportano i bambini molto meglio del genitore..il fatto stesso che i genitori abbiano una propria idea influenza sicuramente il risultato (non a caso le domande, seppur in buona fede, erano mirate)..avrebbero dovuto capirlo da soli..

Beta
Inviato: 17/5/2007 0:36  Aggiornato: 17/5/2007 0:40
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da:
Inviati: 230
 Re: Domani sarò mostro
Citazione:
L'allarme che è stato lanciato è che c'è qualcuno che, per motivi oscuri e a noi (parzialmente) ignoti, si sta adoperando per condannare persone innocenti nel particolare, e instillare un clima di terrore ed isteria in generale.
Concentriamoci su questi fatti.


In effetti, ci sono molte probabilità che sia un caso montato. Un articolo interessante di Fulvio Grimaldi lo descrive in questi termini, come un'operazione pilotata di controllo psicologico delle masse:

Spostiamo lo sguardo a Rignano Flaminio, dove è in atto una delle più efferate montature mai concepite dagli strateghi della paura a partire dai terrorismi di Stato e dagli “opposti estremismi”, fino ad arrivare all’11 settembre e ad Al Qaida.

Un’operazione concepita e lanciata nelle segrete stanze dove, appunto, si ordiscono i grandi condizionamenti psicologici di massa, ma ripresa in perfetta congiunzione dagli scivoli opposti della stampa scandalistica di regime e da quella, in questo caso scandalistica anch’essa, di sinistra, “il Manifesto” in testa. Tutti assatanati, con la bava alla bocca, di colpevolismo istantaneo e senza l’ombra di un dubbio su chi potesse tenere le fila di queste operazioni nello Stato delle Stragi di Stato. Una vicenda che, se sopravvive in questo paese anche un solo magistrato onesto nei gradi di giudizio che ci saranno, finirà, con i genitori torquemadisti e gli sciacalli mediatici che l’hanno sostenuta, nel museo delle cere degli orrori sociogiudiziari. Intanto, maestre, bidelli, benzinai sono stati tirati dentro a questa evidentissima manovra si intimidazione di massa e rovinati a vita, come e peggio i bambini che un destino infame ha fatto nascere in certe famiglie.

Una lucida manovra di sputtanamento della scuola pubblica che si permette di rivendicare la sopravvivenza, di discredito degli insegnanti che si permettono di chiedere lavoro e salario non da raccoglitori di cotone in Alabama, di esaltazione alla family day del bunker famigliare come, non più ricettacolo di ogni repressione e distorsione psicologica (povero ’68!), ma estremo fortino della difesa dell’imperfettibile esistente, dotato di lanciamissili contro i mille pericoli del fuori, dal musulmano al pedofilo, dall’eversore estremista al pederasta in agguato. E, soprattutto, una conferma che deve essere la famiglia e nessun servizio pubblico ad assumersi la responsabilità e il gravame della crescita e formazione delle future classi perdente e vincente, sfruttata e sfruttatrice. [...]

Allora pensate che il nostro Ministero della Sanità ha dato il via libera al Ritalin, arma di addomesticamento-addestramento-doma dei bambini delle elementari, Allora ascoltate il ministro Giuliano Amato, detto dottor sottile per la grossolanità del suo temperamento reazionario, raccomandare test-antidroga ai ragazzini delle medie, subito copiato dall’omologo Massimo Girtanner, presidente nazionalalleato di un Consiglio di Zona milanese, che prepara un altro giro di catene attorno al collo dei giovani mandando ai genitori un coupon col quale possono ritirare dalle liete farmacie, ricettacoli delle nefandezze delle liete case farmaceutiche, un test delle urine per controllare se i propri figli fanno uso della droga. I genitori di Rignano Flaminio, esperti di video di bambini sminuzzati psicologicamente che avrebbero fatto la gioia di Erode, si sono già prenotati [...]

(Tratto da: http://www.siporcuba.it/mondocane.htm)

vuk17
Inviato: 26/5/2007 13:04  Aggiornato: 26/5/2007 13:04
So tutto
Iscritto: 24/5/2007
Da:
Inviati: 6
 Re: Domani sarò mostro
scrivo , come mio primo intervento su questo forum, dopo una lunga conversazione vis a vis con sole- luna, mia cara amica.
vorrei solo ricordare come qualche anno addietro un padre è finito in galera per aver stuprato la piccola figlioletta. od almeno questo è quello che è apparso sui giornali e che il magistrato aveva sentenziato.
il dramma vero è quello che è succsso dopo un pò di tempo, allorquando la bambina è morta per un tumore all'ano, ed il padre è stato scagionato da tutto.
sì, la violenza era il tumore all'ano della povera piccola. penso che in giro si trovi ancora qualche riferimento all'allucinante vicenda.
non esistono commenti a tale situazione. non posso parlare di rignano, se non esprimere un commento basato sui si dice, sulle notizie apprese sui giornali, tesi sempre alla notizia sensazionale, più che all'approfondimento delle stesse.
la colpa è di tutti noi.
non è possibile che un medico d'ospedale non sappia diagnosticare un tumore da una violenza; non è possibile che un magistato arresti qualcuno su così labili indizi.
non è possibile che chi comunque rivesta un incarico che ha a che fare con l'esistenza di qualche altro, possa determinare l'evolversi delle situazion a suo piacimento.
è proprio vero che viviamo sempre più nella società della gabbia di gomma, coem si chiama in sociologia. sempre più specializzati nel lavoro, sempre meno competenti in quello che riguarda il nostro esserre parte dell'umanità.
a volte chiediamo la pena di morte, ed una giustizia rapida ed efficace, a volte ci scandalizziamo per gli errori della giustizia rapida.
rignano è uno di questi casi, in cui l'opinione pubblica prevale sulla personliltà e coscienza di colui chiamato a decidere dell'esistenza di altri.
quante altre ce ne saranno? o ce ne sono state senza che alcuno se ne ricordi più.
vuk17

enrico14
Inviato: 18/6/2007 9:13  Aggiornato: 18/6/2007 9:13
So tutto
Iscritto: 9/6/2007
Da:
Inviati: 22
 Re: Domani sarò mostro
I giornalisti non hanno il minimo interesse ad essere rigorosi, discernendo il certo dal possibile; anzi, è proprio il contrario. Sparandola grossa possono infatti fare due scoop: uno sul "fatto clamoroso", e uno sulla sua "clamorosa smentita" senza minimamente doversi vergognare. Vedere a questo proposito il link:

http://www.globalpress.it/index.php?variabile=articolo&code=1226&title=Cronaca

(particolarmente detestabile la frase dei "presunti", l'"omertà" ecc)

francesco7
Inviato: 10/10/2007 12:46  Aggiornato: 10/10/2007 12:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: Domani sarò mostro
ROMA - Le testimonianze dei bambini di Rignano Flaminio potrebbero essere state influenzate dalle parole dei loro genitori: "Se vi sono state violenze sessuali, potrebbero essere state commesse fuori dalla scuola". La Cassazione pubblica le motivazioni con cui il 18 settembre scorso ha confermato l'ordinanza di scarcerazione degli indagati per i presunti abusi sugli alunni dell'asilo Olga Rovere. La sentenza apre una nuova pista nella vicenda: "Allo stato delle investigazioni - scrivono i supremi giudici - se vi sono state violenze, ipotesi non scartata dal Tribunale del riesame, esse sono state perpetrate con modalità differenti da quelle riferite nelle denunce". Per scoprire "quei giochi nel castello cattivissimo", "gli inquirenti devono seguire una pista diversa".
Fonte: www.repubblica.it

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
soleluna
Inviato: 13/12/2007 23:40  Aggiornato: 13/12/2007 23:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: Domani sarò mostro
"Nessuna impronta digitale e nessun materiale genetico, tra i reperti sequestrati dalla procura di Tivoli, sarebbe riconducibile ai 19 bambini della scuola "Olga Rovere" di Rignano Flaminio, sospettati di essere stati oggetto di abusi sessuali. E' la conclusione degli esperti del Ris, nominati dal Gip Elvira Tamburelli, che hanno consegnato oggi in cancelleria quattro volumi delle analisi di laboratorio svolte su oggetti sequestrati"

Aggiornamento del 13/12/07

"Il confronto tra il Dna dei scolaretti e le tracce di materiale biologico rilevato nelle auto, nelle abitazioni delle insegnanti, persino su quegli orsetti che erano stati indicati dai bambini, è stato del tutto negativo"

"Già la suprema corte, motivando l'ordinanza di scarcerazione degli indagati, scrisse che "se vi sono state violenze sessuali, ipotesi non scartata dal Tribunale del riesame, esse sono state perpetrate con modalità differenti da quelle riferite nelle denunce". Come dire che i probabili abusi, se ci sono stati, forse sono stati commessi altrove, fuori dai muri dell'asilo materno"

repubblica 12/12/07

"Nelle oltre mille pagine della perizia svolta dai carabinieri del Ris di Messina"

corriere 13/12/07

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA