Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


media : Military Channel
Inviato da marcocedol il 7/2/2007 9:10:00 (6656 letture)



di Marco Cedolin

Se il grado di civiltà di una nazione si misurasse attraverso la qualità dei programmi televisivi più in voga, buona parte dell’occidente non avrebbe sicuramente di che rallegrarsi.

Negli Stati Uniti dove i canali tematici a pagamento sono da tempo diffusi e trattano gli argomenti più disparati è prossima la nascita di una nuova TV che stando alle analisi di mercato dovrebbe riscuotere un ottimo successo.

A destare qualche perplessità riguardo al nuovo canale tematico della rete Discovery Channel è l’argomento dello stesso in quanto non si tratterà dell’ennesimo reality di cattivo gusto ma della guerra in carne ed ossa. Non la guerre passate, da visionare magari come documento storico,

... ma le guerre attualmente in corso, L’Afghanistan, l’Iraq, la Somalia tanto per intenderci.

Il nuovo canale che prenderà il nome di Military Channel verrà inaugurato il giorno di San Valentino con una maratona di 24 ore durante la quale i soldati statunitensi impegnati a guerreggiare in giro per il mondo potranno profondersi in video messaggi d’amore da dedicare alle loro fidanzate.

Terminate le 24 ore di parentesi romantica il palinsesto di Military Channel resterà fedele al proprio nome e proporrà a beneficio degli amanti del genere, le immagini delle battaglie, dei bombardamenti, delle perlustrazioni, della caccia al nemico, tutto rigorosamente “dal vivo” attraverso i filmati amatoriali realizzati dai militari stessi che s’inventeranno registi delle proprie prodezze e di quelle dei loro compagni. Probabilmente un minimo di censura epurerà incidenti di percorso sul genere di Abu Grahib e Falluja, ma la rete televisiva assicura comunque la massima realisticità ed effetti speciali senza paragone.

Non mancheranno nel palinsesto neppure le tavole rotonde sui combattimenti più importanti, le biografie degli eroi che si sono meglio distinti nella soppressione e le interviste di rito ai nemici catturati, rigorosamente in catene e di arancione vestiti.

A determinare il convincimento che Military Channel raccoglierà un altissimo indice di gradimento presso il pubblico, fino a prevedere inizialmente almeno 90 milioni di spettatori, ha contribuito il cospicuo budget pubblicitario già raccolto dalla rete per la programmazione che farà seguito a San Valentino, tanto da far pronosticare ai responsabili un fulgido futuro per un canale così “rivoluzionario” non solo negli stati Uniti ma anche nel resto del mondo, supponiamo con la sola eccezione di quei paesi che la guerra la subiscono ed i cui abitanti possono apprezzare il tutto dal vivo senza l’intermediazione delle telecamere.

Naturalmente la lodevole iniziativa ha già raccolto l’appoggio del Pentagono, delle industrie belliche, di quelle farmaceutiche (la guerra per loro significa incremento dei profitti assicurato) delle società di assicurazione e di tutti coloro che operano nell’elettrizzante mondo dei soldati e delle armi.

Resta solo da domandarsi se questa commistione fra soldati, attori, eroi e registi non finirà per confondere un poco il telespettatore che posto di fronte alla guerra senza veli potrebbe iniziare a domandarsi dove stanno i buoni e dove i cattivi che non sempre vestono arancione.

Marco Cedolin

Voto: 5.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Freeman
Inviato: 7/2/2007 9:43  Aggiornato: 7/2/2007 9:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: Military Channel
Purtroppo è dal 1991 (guerra del Golfo), che la guerra in TV è diventata uno spettacolo, che volete che sia un canale che ufficializza la cosa?
Dopo il videogame online (gratuito, guarda un po') voluto dall'esercito americano, ecco la guerra che diventa palinsesto quotidiano.
Il tutto nell'ottica dell'anestetizzazione delle coscienze, un volerci abituare alla "normalità" della guerra, un grande videogame tutto da godere, dove nessuno sembra farsi male davvero.
Infatti il tutto si interseca perfettamente con 50 anni di filmoni epici hollywoodiani, che, per dirla con Roberto Quaglia, hanno piantato una bandiera a stelle e strisce nella maggior parte dei nostri neuroni.
La guerra va in onda, preparate il pop corn.

Che vomito.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
Jimbo72
Inviato: 7/2/2007 10:04  Aggiornato: 7/2/2007 10:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Military Channel


Cioé ..... senza limite....

Già mi vedo i soldatini che si inventano azioni spettacolari , agguati a "terroristi" per vincere la nomination come "miglior filmato del mese" .

Come minimo ci saranno questo tipo di concorsi... con il televoto .

Peccato solo che inventeranno l'azione e il terrorista , fucilando qualche iracheno, somalo , afgano preso a caso.

LC mi stai facendo diventare rivoluzionario sappilo.

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Sertes
Inviato: 7/2/2007 10:21  Aggiornato: 7/2/2007 10:21
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Military Channel
Citazione:
Dopo il videogame online (gratuito, guarda un po') voluto dall'esercito americano, ecco la guerra che diventa palinsesto quotidiano.


Già, provate a pensare se qualcuno pubblicasse un videogioco "shooter in prima persona" in cui si impersona un membro della resistenza Irachena che combatte contro le forze soverchianti dell'invasore americano/inglese, quanto tempo ci metterebbe a finire sotto sequestro?

Oppure il SimCity dei Palestinesi: ogni 5 minuti che passi a costruire arriva un ondata di 1 minuto con ruspe che tirano giù tutto...

è chiaro che "qualcuno" è impegnato su tutti i fronti per creare consenso, e non accetterebbe mai e poi mai una voce discordante

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
kalpoterni
Inviato: 7/2/2007 10:29  Aggiornato: 7/2/2007 10:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 217
 Re: Military Channel
è chiaro che "qualcuno" è impegnato su tutti i fronti per creare consenso, e non accetterebbe mai e poi mai una voce discordante
.......................................................................
Questo è vero,ma è anche vero che sono in tanti (troppi) a darlo questo consenso,e questo a me fa più schifo delle tv che trasmettono ste porcherie.

Bambooboy
Inviato: 7/2/2007 10:46  Aggiornato: 7/2/2007 10:46
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/12/2006
Da:
Inviati: 535
 Re: Military Channel
ma trasmetteranno anche i video di quando slatano sulle mine, o no perchè quelli vengono...mossi?!

il lavorio per anestetizzare la gente è evidente. segno che sanno che non gli si puo' credere su nulla e che altro non sono che degli assassini vestiti da pagliacci [ mimetici].

in effetti come fatto notare piu' sopra, il piu' grande pericolo di una simile operazione è proprio quello di inventarsi sul campo 'nemici' pur di far audience...e chissenefrega dei poveracci che ci andran di mezzo.

gli eserciti andrebbero aboliti per legge: non servono ad altro che ad assassinare altre persone a) altre persone disposte ad assassinare b) civili innocenti "per sbaglio"
[ almeno poi una volta avevano il buon gusto di "dichiararsi guerra" ufficialmente e apertamente, e questo un minimo minimo minimo di 'onestà' ancora gliela concedeva ].

dont feed the troll, dont feed the army! .

hi-speed
Inviato: 7/2/2007 11:25  Aggiornato: 7/2/2007 11:25
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: Military Channel
Citazione:
A destare qualche perplessità riguardo al nuovo canale tematico della rete Discovery Channel è l’argomento dello stesso in quanto non si tratterà dell’ennesimo reality di cattivo gusto ma della guerra in carne ed ossa. Non la guerre passate, da visionare magari come documento storico


Mio zio Piero, che adesso ha 92 anni, partì per la guerra nel 1940. Venne arrestato nel 1943 in Sicilia e tornò a casa alla fine del 1946. Si fece tre anni di prigionia in Algeria prima sotto gli americani poi sotto gli inglesi (non fu molto contento del trattamento).

Suo fratello, nel 1943, scappò dalla Grecia e si fece a piedi tutta la strada del ritorno (fino in Emilia). Ci impiegò un anno.

Tutti e due non videro mai più un film o un documentario sulla guerra nella loro vita e maledicevano chi trasmetteva in TV scene belliche.

Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
robertodk
Inviato: 7/2/2007 11:28  Aggiornato: 7/2/2007 11:28
So tutto
Iscritto: 15/8/2006
Da:
Inviati: 11
 Re: Military Channel
ciao a tutti il 22 febraio su discovery si parla di scie chimiche, scusate se li commento non e attinente all argomento vivo da 6 anni in danimarca, da circa 10 mesi sono iniziate le scie ,nelle ultime 3 settimane e un non stop anche la notte.sono esaperato.Qui l argomento e quasi sconosciuto tutti si riempono la bocca di ecologia.ho contattato ilgiornale locale mi guardavano come un matto nonostante il cielo ne era pieno.voglio vederefino adove posso arrivare.grazie Lc

Jimbo72
Inviato: 7/2/2007 11:31  Aggiornato: 7/2/2007 11:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Military Channel
"Tutti e due non videro mai più un film o un documentario sulla guerra nella loro vita e maledicevano chi trasmetteva in TV scene belliche"

Stessa cosa per mio padre a causa dei bombardamenti e rastrellamenti in Istria e suo fratello che si fece a piedi 150 km di bosco per scappare.
Non possono vedere film del genere

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
orkid
Inviato: 7/2/2007 11:36  Aggiornato: 7/2/2007 11:36
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: Military Channel
Mio nonno non riusciva a guardare neanche a guardare la bandiera italiana che veniva issata a qualche manifestazione di reduci, non riusciva ad ascoltare nessun tipo di banda, e non mi ha mai raccontato una virgola sulla sua esperienza di internato nei campi tedeschi.

Ho imparato molto da lui


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Jimbo72
Inviato: 7/2/2007 11:38  Aggiornato: 7/2/2007 11:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 8/3/2006
Da:
Inviati: 427
 Re: Military Channel
Anche per me Orkid l'argomento é top secret.
Ma sono dotato di immaginazione.

"La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza" W. Blake "Non litigare mai con un idiota, la gente che guarda potrebbe non capire la differenza"
Cassandra
Inviato: 7/2/2007 12:15  Aggiornato: 7/2/2007 12:15
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Military Channel
Un abbraccio ai vostri nonni e zii, che anche solo col loro atteggiamento di chiusura totale molto ci insegnano sull'orrore della guerra.

Quanto ai video: Military Channel non inventa nulla, anzi fa business su qualcosa di già affermato.
Ho scoperto solo di recente che digitando Iraq o Afghanistan su YouTube se ne vedono di tutti i colori. Militari inglesi massacrati dai talebani. Tank americani che scorrazzano per le strade di Baghdad, soldati che perquisiscono la gente.
I più agghiaccianti sono quelli delle sparatorie col sottofondo di musica heavy metal, montata dagli stessi soldati.
Ricordano i filmati sul Vietnam, con i Creedence Clearwater e i soldatini nella giungla.

Non pensavo che su YouTube ci fosse una simile autoproduzione televisiva. E se sapete cercare si trova roba messa online da entrambi i contendenti: elicotteri colpiti da missili, gli stessi elicotteri che a noi ci dicono "caduti per un guasto".

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
_gaia_
Inviato: 7/2/2007 12:30  Aggiornato: 7/2/2007 12:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 23/2/2006
Da:
Inviati: 1460
 Re: Military Channel
Che vomito. Scusate ma ora come ora non mi riesce di scrivere nulla di costruttivo, se non che quoto l'intervento di Turbonegro.

Penso alle tecniche di controllo mentale di massa basate su un mix di shock emotivo e assuefazione mentale..
Tecniche che non fanno molta presa, evidentemente, su chi la guerra l'ha vissuta davvero (grazie Hi-speed, Jimbo72 e Orkid per le testimonianze in merito). Ma queste persone sono pochissime rispetto a quelle su cui l'azione di bombardamento mediatico può ottenere successo.
Che schifo.

florizel
Inviato: 7/2/2007 12:39  Aggiornato: 7/2/2007 13:15
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Military Channel
TurbonegroCitazione:
Il tutto nell'ottica dell'anestetizzazione delle coscienze, un volerci abituare alla "normalità" della guerra, un grande videogame tutto da godere, dove nessuno sembra farsi male davvero.

Direi che c’è di più: comprendere l’enorme portata dell’influenza del mezzo televisivo sull’opinione pubblica implica coglierne un passaggio fondamentale relativo al suo stretto rapporto con le dinamiche politiche e sociali: l’anestetizzazione delle coscienze sembra essere, più che la causa, solo l’approdo (e l’effetto) di un processo che inizialmente aveva il compito di rafforzare dei convincimenti già esistenti presso il “grande pubblico”, e che oggi, dopo decenni di “prove tecniche televisive”, sembra passare dalla “rappresentazione” della realtà alla sua “creazione”.

La guerra permanente del sistema di dominio ha bisogno di un consenso che fino ad oggi, oserei dire fin da subito prima dell’11 settembre, ha cercato, ed in parte trovato, la sua legittimazione nella politica, anch’essa passata dall’interpretazione alla creazione della realtà. Ma, evidentemente, non è bastato: molte delle “ragioni” che inizialmente “giustificavano” gli interventi militari da allora in corso, oggi rischiano di venir messe alla gogna proporzionalmente all’inutilità delle loro “efficacia” e alla loro fallacia.

In questa fase, la “rappresentazione” della guerra sembra confermare un “cambio” necessario al sistema. Un cambio di strategia per la “creazione del consenso” che se fino ad ora si è servito della “finzione” per rappresentare la realtà, oggi va in direzione di trasmutarla in “fiction”.

Il grande pericolo, la grande insidia, sta nel fatto che, come tutto ciò che passa in TV, anche le immagini di una guerra REALE diventano suscettibili della loro (quasi inevitabile, direi) accettazione, una sequenza di immagini che si integrano con altre percepite come meno “lontane” dalla vita quotidiana del pubblico passivamente “guardante”, e come meno "estranee".
La loro spettacolarizzazione le conduce inoltre ad essere percepite come evento temporaneo a cui dare una connotazione “transitoria”, come transitorio è, appunto, tutto ciò che è connesso allo “spettacolo”.

Il che implica, paradossalmente, svuotarle nella loro essenza, ed allo stesso tempo amplificarle, un micidiale contesto in cui la “fruizione” delle immagini implica anche l’accettazione delle condizioni da cui scaturiscono.

Dall'articolo:
Citazione:
Military Channel verrà inaugurato il giorno di San Valentino con una maratona di 24 ore durante la quale i soldati statunitensi impegnati a guerreggiare in giro per il mondo potranno profondersi in video messaggi d’amore da dedicare alle loro fidanzate.

Un’accattivante strategia di marketing, quindi, che tende ad integrare negli ambiti percepiti come i più intimi della vita quotidiana un evento non ancora accettato come “ordinario”.

ps: ovviamente, mi associo al "vomito" e allo schifo.

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Marco M
Inviato: 7/2/2007 12:43  Aggiornato: 7/2/2007 12:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: Military Channel
Mi associo al vomito di Turbonegro e _gaia_.

Oltre all'assuefazione ed al controllo emotivo e mentale ci metto anche la disperata necessità che hanno gli Stati Uniti di nuovi soldati, dato che la vocazione militare è ai minimi storici e qualcuno ipotizza anche la reintroduzione della leva... per il momento si rastrella a più non posso nelle fasce più economicamente e culturalmente disastrate della popolazione che, quelle sì, sono in costante ed artificioso aumento.

florizel
Inviato: 7/2/2007 12:58  Aggiornato: 7/2/2007 13:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Military Channel
Jimbo72Citazione:
Già mi vedo i soldatini che si inventano azioni spettacolari , agguati a "terroristi" per vincere la nomination come "miglior filmato del mese" .

Già...non sottovaluterei il fatto che questa "novità" possa costituire anche l'accettazione di una sempre più crescente recrudescenza delle operazioni militari negli stessi "protagonisti" diretti di quegli ORRORI.

Mi sembra eloquente questo passaggio dalla passività all'operatività degli "addetti ai lavori"...
Marco MCitazione:
la disperata necessità che hanno gli Stati Uniti di nuovi soldati, dato che la vocazione militare è ai minimi storici

E come reclutarli, se non attraverso la tentazione indotta di passare, come detto sopra,da "soggetti passivi" a protagonisti diretti...?

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
miradio
Inviato: 7/2/2007 13:06  Aggiornato: 7/2/2007 13:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: Military Channel
Bisognerebbe che qualcuno varasse un bel CANALE TEMATICO SULLA PACE ma , mi chiedo, quali industrie ci guadagnerebbero? Forse i produttori di bandiere arcobaleno?
Eh no..la pace non tira..

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
giuper
Inviato: 7/2/2007 13:28  Aggiornato: 7/2/2007 13:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/4/2006
Da: Sud Italia (non troppo Sud)
Inviati: 229
 Re: Military Channel
Anche io la vedo come uno spot "pro army": vuoi vedere che hanno bisogno di uomini perchè la carne da macello sta finendo?

giuper
Inviato: 7/2/2007 13:30  Aggiornato: 7/2/2007 13:31
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/4/2006
Da: Sud Italia (non troppo Sud)
Inviati: 229
 Re: Military Channel
Oppure il SimCity dei Palestinesi: ogni 5 minuti che passi a costruire arriva un ondata di 1 minuto con ruspe che tirano giù tutto...

Magari con una opzione stile Popolous, con il quale puoi provocare inondazioni e/o terremoti nei confronti dell'avversario...

Sai che scandalo un videogame del genere?

Se sei un game developer che bazzica su LC, ricordati che se un giorno svilupperai questo gioco voglio i diritti!

zuldan
Inviato: 7/2/2007 14:28  Aggiornato: 7/2/2007 14:28
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2006
Da: 4 angoli
Inviati: 115
 Re: Military Channel
Singapore (AsiaNews/Agenzie) – Soldati robot per combattere la guerriglia urbana nell'era del terrorismo. È la possibile evoluzione di nuove tecniche che si stanno sperimentando a livello internazionale, e che potrebbero essere impiegate in Iraq come in nuovi teatri di guerra.

Ad annunciarlo un gruppo di esperti, riuniti in una conferenza asiatica sulla sicurezza.

Secondo i militari, munire i soldati di armi tecnologiche potrebbe diminuire le perdite durante le guerriglie urbane, una forma di combattimento che continua a crescere in modo preoccupante, laddove è presente il terrorismo.

I rischi legati al tradizionale combattimento corpo a corpo hanno reso i soldati timorosi di affrontare gli scontri urbani. Gli esperti sottolineano che invece armi come bombe teleguidate, veicoli automatizzati e speciali carri armati hanno ridotto l'esposizione dei militari a situazioni pericolose per la loro incolumità.

La Sagem Defence Security, una azienda privata francese, ha dichiarato che lavora nello sviluppo di un particolare soldato elettronico, una macchina computerizzata da lotta. Patrick Curlier, del reparto sviluppo della Sagem, ha detto che la società ha ricevuto un contratto dal governo francese per sviluppare circa 32 mila di questi soldati elettronici, che andrebbero consegnati fra il 2007 ed il 2012.

Anche gli Stati Uniti hanno un programma di sviluppo di soldati-robot, noti come "Swords" (spade), acronimo inglese di Special Weapons Observation Reconnaissance Detection Systems (Sistema e arma speciale di ricerca, riconoscimento ed osservazione). John Parmentola, direttore ricerca e amministrazione del laboratorio dell'esercito Usa, ha dichiarato che gli Swords potrebbero essere utilizzati in Iraq. I robot sono armati in modo eccellete, e quando l'operatore umano verifica un obiettivo sensibile la macchina spara.

Tra qualche anno i protagonisti dei filmati saranno di acciaio e leghe varie,o addirittura
insetti.

Il sogno degli "imperatori":non doversi più giustificare di fronte ai loro popoli per i soldati "killed in action".

Mayer
Inviato: 7/2/2007 14:29  Aggiornato: 7/2/2007 14:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 202
 Re: Military Channel
e se un giorno la guerra arrivasse sul suolo statunitense? la prenderebbero ancora come uno show??

marcocedol
Inviato: 7/2/2007 14:36  Aggiornato: 7/2/2007 14:36
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Military Channel
Citazione:
Tra qualche anno i protagonisti dei filmati saranno di acciaio e leghe varie,o addirittura


I famosi Berserker di Asimov stanno dunque per diventare realtà

Kerb
Inviato: 7/2/2007 15:13  Aggiornato: 7/2/2007 15:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/10/2006
Da:
Inviati: 31
 Re: Military Channel
La Saga dei Berserker credo appartenga a Fred Saberhagen...

Comunque io sono videogiocatore da circa 35 anni ed ho giocato, negli ultimi 4 anni, quasi tutti i giorni, a Battlefield2...ambientato in questa epoca...

Come alcuni di voi sapranno, ci si collega ad un server e si sceglie la fazione in cui "giocare" (sparare gli altri videogiocatori online)...
Beh, vi assicuro che quando accedevo ad un server e la fazione "middle-east" era completa ed il computer mi metteva nella fazione "anglo-american"...mi scollegavo subito dal server...per cercarne un'altro...

i videogiochi, come i film e le fiction hanno tutti lo stesso scopo...assuefarci alla violenza per rendercela meno impressionante quando la incontriamo/eremo sul serio...e ciò non è buono, no no...

benitoche
Inviato: 7/2/2007 15:29  Aggiornato: 7/2/2007 15:29
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/9/2006
Da:
Inviati: 1941
 Re: Military Channel
Salve Mayer(lusky?)
Il "Che" lo diceva che dopo la rivoluzione dei popoli del sud(America?),anche i popoli di Usa ed UE,si sarebbero ribellati.
Non devi volergliene agli Americani,loro sono schiavi tanto quanto noi

la religione è indispensabile
soltanto a un’umanità rescissa dal mondo divino-spirituale.
Kerb
Inviato: 7/2/2007 15:50  Aggiornato: 7/2/2007 15:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/10/2006
Da:
Inviati: 31
 Re: Military Channel
Hanno già il copione pronto, Mayer...
basta guardare "Alba Rossa" (Red Dawn - 1984) di John Milius.........

marcocedol
Inviato: 7/2/2007 16:31  Aggiornato: 7/2/2007 16:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 30/6/2006
Da: Torino
Inviati: 1340
 Re: Military Channel
Giusto Kerb,
per Asimov è più corretto parlare di robot

targaryen
Inviato: 7/2/2007 17:13  Aggiornato: 7/2/2007 17:13
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/10/2006
Da: Trono di Spade
Inviati: 213
 Re: Military Channel
quoto tutti i post che avete tutti postato, come non essere dáccordo?poi non so voi, ma io sto ancora pulendo il mio monitor....avete presente la vomitata dell ésorcista? l´unica differenza era nel colore....un pelo piu´ scuro direi.....scusate.....mpghhhh cofffff mpfghrtzkbnmfh bluaaaaaaaaarggggghhhhhhhh......

Mai accettare di diventare Primo Cavaliere
Punkaster
Inviato: 7/2/2007 17:29  Aggiornato: 7/2/2007 17:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/12/2006
Da: Aliens-Nations
Inviati: 98
 Re: Military Channel
Dai dati posti su Wikipedia, il conteggio delle vittime, senza contare, dispersi e feriti; tra la prima e seconda guerra mondiale si aggira sugli 80.000.000 di morti.

Immaginiamo se allora con i potenti mezzi di oggi che bel business si poteva fare, magari un nuovo filone del genere reaility del tipo: "Mine - Sopravvivi in un campo minato"
Oppure: "Vivi dal vero 3 mesi in trincea, tra ratti, pulci fucilate e cadaveri" e ovviamente i partecipanti vengono stavolta, eliminati sul serio e definitivamente.

O anche Quiz televisivi con domandone finale, condotto tipo da Gerry Botti magari.

Oppure tipo "distraction", in cui le distrazioni stavolta fanno male sul serio, bengala in un occhio, mine sotto le chiappe, Panzer che ti "arrotano", sventagliate di mitra da evitare.

"Abbasso il capitalismo! Abbasso la falsa democrazia borghese! Viva la repubblica mondiale dei Soviet!"
Sempre vostro, V. Lenin
Pausania
Inviato: 7/2/2007 17:37  Aggiornato: 7/2/2007 17:37
Sono certo di non sapere
Iscritto: 6/4/2006
Da:
Inviati: 3872
 Re: Military Channel
Kerb Citazione:
i videogiochi, come i film e le fiction hanno tutti lo stesso scopo...assuefarci alla violenza per rendercela meno impressionante quando la incontriamo/eremo sul serio...e ciò non è buono, no no...

Anch'io ho giocato e gioco con videogame violenti, di guerra e di morti, eppure si sa bene come la pensi.

Anche perché penso che i giochi abituino alla violenza come ER abitua ad una autopsia

rumenta
Inviato: 7/2/2007 17:52  Aggiornato: 7/2/2007 17:52
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: Military Channel
passata la crisi di vomito, sfruttate l'occasione, imparate il più possibile su armi, tecnologie, tattiche impiegate ed impiegabili.
consiglio anche la ricerca su youtube/google video dei video di armi e mezzi vari, e delle loro schede tecniche.
mi auguro di no, ma ho come l'impressione che prima o poi servirà......



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
cocis
Inviato: 7/2/2007 18:10  Aggiornato: 7/2/2007 18:10
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Military Channel
Citazione:
Autore: rumenta Inviato: 7/2/2007 17:52:50

passata la crisi di vomito, sfruttate l'occasione, imparate il più possibile su armi, tecnologie, tattiche impiegate ed impiegabili.
consiglio anche la ricerca su youtube/google video dei video di armi e mezzi vari, e delle loro schede tecniche.
mi auguro di no, ma ho come l'impressione che prima o poi servirà......


posta qualche link se puoi..

Cassandra
Inviato: 7/2/2007 18:31  Aggiornato: 7/2/2007 18:31
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: Military Channel

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
rumenta
Inviato: 7/2/2007 19:40  Aggiornato: 7/2/2007 21:08
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/1/2006
Da: Repubblica di Genova
Inviati: 801
 Re: Military Channel
questi sono i primi link trovati su google.
quelli che ho nei preferiti sono per lo più su armi/mezzi/aerei della seconda guerra mondiale.

http://kalashnikov.guns.ru/
http://world.guns.ru/assault/as02-e.htm
LINK
http://www.beretta.it/index.aspx?m=74&idc=1&ids=1
LINK
http://www.remtek.com/arms/
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_armoured_fighting_vehicles
http://en.wikipedia.org/wiki/M2_Bradley
http://en.wikipedia.org/wiki/M1_Abrams
http://it.wikipedia.org/wiki/BMP-1
http://it.wikipedia.org/wiki/T-80
http://www.fas.org/man/dod-101/sys/missile/row/sa-7.htm
http://en.wikipedia.org/wiki/RPG-7
http://en.wikipedia.org/wiki/Category:Anti-tank_rockets
http://world.guns.ru/grenade/gl12-e.htm
http://world.guns.ru/main-e.htm
--------------------------
su youtube puoi cercare i nomi delle armi, oppure fai ricerche generiche sul tipo di arma, o sul mezzo che ti interessa, si trovano video di ogni genere......
--------------------------
sul mulo invece cerca uncle fester, spiega come arrangiarsi con quel che c'è in casa.
sempre con il muletto cerca manuali/e-books di tattica/addestramento, se ne trovano diversi.
si possono trovare anche libri su armi e mezzi di ogni genere.
----------------------------
per l'iraq invece cerca juba sniper su youtube, è la risposta irachena agli americani......

°°°°

Ti ho accorciato i link troppo lunghi, che allargavano la pagina - M.M.



"La verità dev'essere brutale, violenta, armata ed arrabbiata. Altrimenti soccombe."
aras74
Inviato: 7/2/2007 21:36  Aggiornato: 7/2/2007 21:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 21/5/2006
Da: il mondo dei sogni
Inviati: 105
 Re: Military Channel
Citazione:
Il nuovo canale che prenderà il nome di Military Channel verrà inaugurato il giorno di San Valentino con una maratona di 24 ore durante la quale i soldati statunitensi impegnati a guerreggiare in giro per il mondo potranno profondersi in video messaggi d’amore da dedicare alle loro fidanzate.


Un misto tra E.R.(carneficina), Il Grande Fratello (telecamera sempre presente) e Carramba che sorpresa (lacrime come se piovesse)!


Quanto ci metteremo ad assuefarci al sangue e a non impressionarci più per un arto staccato da una granata?


Salut!

Non vi sono al mondo che due tipi interessanti:
quelli che sanno tutto e quelli che non sanno nulla.

(Oscar Wilde)
bigdaddy
Inviato: 7/2/2007 21:54  Aggiornato: 7/2/2007 21:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: Military Channel
Nell'era della guerra globale, il regime globale ha bisogno di propaganda globale.

L'incipienza di questo tipo di iniziative mi allarma non tanto per gli obiettivi più o meno immediati, ma per il fatto che prima o poi, come accade in tempi di propaganda, ci si preoccuperà di tappare la bocca a chi la pensa diversamente...(Mastella docet)

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
vulcan
Inviato: 7/2/2007 22:04  Aggiornato: 7/2/2007 22:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: Military Channel
Citazione:
“rivoluzionario” non solo negli stati Uniti ma anche nel resto del mondo

E evidente che tutto cio appare in linea con i pilastri fondamentali della “cultura Americana” ; una commistione tra realtà spettacolo e culto della guerra come ingredienti essenziali del vivere contemporaneo.

La questione più preoccupante appare però il fatto che questa impresa televisiva nasce nel momento in cui si è pronosticato in anticipo il tipo di pubblico e la sua entità ..
… per l’appunto, nel resto del mondo.
Vi è infatti gente che brama vedere questa guerra spettacolo, e molta altra verrà poi rapita in questo vortice idiota… …

La cosa più triste è che questa iniziativa “commerciale” evidentemente mirata in primis al profitto, ( e a me non sembra una iniziativa formativa !) nasce come piccolo tassello di una intrinseca offensiva culturale d’oltre oceano, rivolta a tutto il resto del mondo …

… come dire; a noi piace la guerra.. vedrete che piacerà anche a voi … cioè a molti di “noi” …e di “altri”

stupidi e ingenui cretini che non hanno capito che la conquista del pianeta non passa solo attraverso le bombe “intelligenti” e le imprese di guerra , di cui gli USA sono ormai in prima fila per quantità e per qualità di errori ed orrori, ma anche attraverso il traghettamento di un modo di essere, pensare e sentire il mondo …che io interpreto in termini negativi come subdolo tentativo di acculturazione delle genti.

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
Sertes
Inviato: 7/2/2007 22:39  Aggiornato: 7/2/2007 22:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 19/6/2006
Da: Bologna
Inviati: 9236
 Re: Military Channel
Citazione:
non hanno capito che la conquista del pianeta non passa solo attraverso le bombe “intelligenti” e le imprese di guerra , di cui gli USA sono ormai in prima fila per quantità e per qualità di errori ed orrori, ma anche attraverso il traghettamento di un modo di essere, pensare e sentire il mondo


io ho smesso di considerarmi di sinistra quando una decina d'anni fa la festa nazionale dell'Unità ospitava al suo interno la festa ufficiale di MTV... da convinti comunisti sono arrivati ad abbracciare il più bieco consumismo, ed una tv che forma tanti piccoli giovani americanini.

Quindi ben venga anche la tv militare, siamo pronti anche noi, dopo "24" e dopo lo splendido Lost con il suo Iracheno-torturatore, siamo proprio pronti.

Quando dici le cose come stanno, stai sulle palle a tanta gente
clausneghe
Inviato: 7/2/2007 22:58  Aggiornato: 7/2/2007 22:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/4/2006
Da: nordcentro
Inviati: 1679
 Re: Military Channel
Buona sera..

C'è qualcosa di profondamente sbagliato, oserei dire di diabolico, in questa evoluzione del tubo catodico che a suo tempo qualcuno definì "l'arma totale"

"Le fù data una bocca che profferiva parole piene di arroganza e bestemmie" Ap. 12,15-14,2
Sempre nel Libro Sacro si legge: "La gran città dell'Anticristo fù squarciata in tre parti e le città delle genti crollarono."

Ancora: "E' caduta è caduta la grande Babilonia! E' diventata la dimora dei demoni,il covo di ogni spirito impuro" Ap. 17,1-18,5

E agli uccelli del cielo:"Venite e radunatevi per il gran banchetto di Dio,per divorare le carni dei Re,le carni dei generali,le carni dei valorosi,le carni dei cavalli e dei loro cavalieri,le carni di tutti"...

Questo spero sia il futuro che attende gli obesi teleidioti Americani che vorrebbero guardare i loro
"ragazzi" mentre spadroneggiano a bordo dei loro trattori nelle strade decadenti di città ferite a morte,oppure inondano di fuoco e veleno dall'alto delle loro mostruose macchine volanti tutto e tutti..

Kirbmarc
Inviato: 7/2/2007 23:19  Aggiornato: 7/2/2007 23:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Military Channel
Devo dire che me l'aspettavo, in un certo senso.
La prossima mossa sarà il reality all'interno delle carceri dei "terroristi" , il "Tortura show".
Dove la domanda "Chi vuoi eliminare?" sarà carica di significati sinistri...
(PS: IL videogame dell'esercito USA mi ricorda questo film....
http://it.movies.yahoo.com/t/toys-giocattoli/index-353866.html

ptimolla
Inviato: 8/2/2007 0:57  Aggiornato: 8/2/2007 0:57
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/7/2006
Da: Taranto
Inviati: 353
 Re: Military Channel
Scontro tra esercito libanese e israeliano...
dal Corriere della Sera

Ci risiamo?

Solo che sta' volta in mezzo ci sono le truppe nato (cioe' anche quelle Italiane)

Legge di Murphy sulla ricerca
Una ricerca abbastanza lunga tendera' a confermare ogni teoria.


Legge di Maier
Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati.
Punkaster
Inviato: 8/2/2007 11:58  Aggiornato: 8/2/2007 11:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/12/2006
Da: Aliens-Nations
Inviati: 98
 Re: Military Channel
Non riesco ad assuefarmi alla violenza, continuo a preferire il THC e il moscato!

Provaci ancora Zio (Sam)!

"Abbasso il capitalismo! Abbasso la falsa democrazia borghese! Viva la repubblica mondiale dei Soviet!"
Sempre vostro, V. Lenin
Kerb
Inviato: 8/2/2007 13:39  Aggiornato: 8/2/2007 13:39
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/10/2006
Da:
Inviati: 31
 Re: Military Channel
http://www.corriere.it

Esteri
08 feb 07:44

Guantanamo: prosciolti militari accusati di maltrattamenti

SAN JUAN (Porto Rico) - Erano accusati di maltrattamenti nel carcere militare di Guantanamo, sono stati prosciolti per mancanza di prove. Nessuna azione disciplinare quindi contro cinque militari della marina. Gli inquirenti hanno ascoltato 20 persone tra 'sospetti e testimoni' ma, secondo il portavoce dell'esercito Jose' Ruiz, nessun detenuto e' stato interrogato. (Agr)

Grandi i "portatori di democrazia"!...yeah! c'mon! yippia-yeah!...

A Napoli si dice (come in tante altre parti d'Italia)..." Tu t'a suòne e tu t'a cànte..."

cocis
Inviato: 8/2/2007 14:38  Aggiornato: 8/2/2007 14:38
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Military Channel
oggi hanno fatto vedere il video in cui nel 2004 liberano i 3 ostaggi italiani ...


propaganda militare per nascondere il fallimento ??

fiammifero
Inviato: 8/2/2007 17:27  Aggiornato: 8/2/2007 17:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: Military Channel
Stranamente il video si trova anche su Alice News con tanto di musica,credo proprio per esaltare il lato "difesa" e "soccorso" dei ns.amici
E' incominciata la propaganda e poi su un forum si parla di pubblicità satanica

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Huntercrow
Inviato: 8/2/2007 19:12  Aggiornato: 8/2/2007 19:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/10/2006
Da:
Inviati: 38
 Re: Military Channel
Che schifo...Mi viene da vomitare...il video è su Repubblica...è l'ennesimo tentativo di glorificare azioni di cui non ci sarebbe mai stato bisogno senza l'occupazione di quegli stessi militari che guardando il suddetto audiovisivo non possono che essere idolatrati. Il commento musicale è osceno quanto le titolature di testa e coda, con tanto di Batmanesco scoppiettare di un balloon onomatopeico...Che schifo, che rabbia...come si fa a non indignarsi quando è lo stesso sito di un giornale di pseudo-sinistra a mettere in rete tali vergognose porcherie?Che schifo...

Huntercrow
Inviato: 8/2/2007 20:52  Aggiornato: 8/2/2007 20:52
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/10/2006
Da:
Inviati: 38
 Re: Military Channel
E ora anche sul TG1...che schifo...

Kerb
Inviato: 9/2/2007 9:28  Aggiornato: 9/2/2007 9:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/10/2006
Da:
Inviati: 31
 Re: Military Channel
Non dite a La Repubblica che in rete c'è anche un video, girato OVVIAMENTE da militari americani, i quali hanno un ennesimo simpatico sport da praticare a Baghdad...

Mandano in giro ragazzini con una manciata di dollari a comprare asinelli...

Questi asinelli vengono poi introdotti nel recinto di 19 (dico DICIANNOVE) leoni dello zoo di Baghdad e vengono quindi aperte le gabbie dei felini...

I commenti entusiastici ed i "wow!" che si sentono nel video, mentre questi poveri asinelli vengono sbranati vivi dai leoni, dà la giusta portata della sensibilità e dell'intelligenza di coloro i quali ha portato la "demokrazia" in Iraq...

Vergogna e disgusto...

cocis
Inviato: 9/2/2007 11:50  Aggiornato: 9/2/2007 11:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Military Channel
Citazione:
Autore: Kerb Inviato: 9/2/2007 9:28:29

Non dite a La Repubblica che in rete c'è anche un video, girato OVVIAMENTE da militari americani, i quali hanno un ennesimo simpatico sport da praticare a Baghdad...

Mandano in giro ragazzini con una manciata di dollari a comprare asinelli...

Questi asinelli vengono poi introdotti nel recinto di 19 (dico DICIANNOVE) leoni dello zoo di Baghdad e vengono quindi aperte le gabbie dei felini...

I commenti entusiastici ed i "wow!" che si sentono nel video, mentre questi poveri asinelli vengono sbranati vivi dai leoni, dà la giusta portata della sensibilità e dell'intelligenza di coloro i quali ha portato la "demokrazia" in Iraq...

Vergogna e disgusto...





è uno schero o sul serio ??
???????????? link...

Huntercrow
Inviato: 9/2/2007 14:13  Aggiornato: 9/2/2007 14:15
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/10/2006
Da:
Inviati: 38
 Re: Military Channel
Non mi sorprenderebbe...in fondo molti hanno visto il filmato dei ragazzini che corrono dietro ad un truck militare sul quale i portatori di democrazia sventolavano una misera bottiglia d'acqua...a mo' di cinodromo...
Quindi abbiamo tutto: le corse di bambini assetati su cui scommetere, carrarmati che distruggono automobili di poveri contadini alla maniera dei simpatici monster trucks e le gare al massacro in stile colosseo...questo ludico salto indietro di 2000 anni dovrebbe farci riflettere tutti.

florizel
Inviato: 9/2/2007 14:35  Aggiornato: 9/2/2007 14:35
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: Military Channel
Citazione:
I commenti entusiastici ed i "wow!" che si sentono nel video, mentre questi poveri asinelli vengono sbranati vivi dai leoni, dà la giusta portata della sensibilità e dell'intelligenza di coloro i quali ha portato la "demokrazia" in Iraq...

"Prove tecniche di trasmissione", Kerb...
Fa parte del bagaglio culturale del "liberatore"...

Citazione:
A Napoli si dice (come in tante altre parti d'Italia)..." Tu t'a suòne e tu t'a cànte..."

Eheh...

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Kerb
Inviato: 11/2/2007 19:12  Aggiornato: 11/2/2007 19:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 23/10/2006
Da:
Inviati: 31
 Re: Military Channel
Purtroppo il video dei poveri asinelli come cibo "vivo" per leoni, esiste...

http://www.liveleak.com/view?i=5a29f081d0

Invito la redazione, ove mai il video risultasse troppo "gore", a rimuovere il link...

Kammo
Inviato: 11/2/2007 20:49  Aggiornato: 11/2/2007 20:49
So tutto
Iscritto: 23/3/2006
Da: Europa
Inviati: 7
 Re: Military Channel
I nazisti giravano i filmini in cui giocavano a calcio con i prigionieri nei campi di concentramento per fare propaganda. Quando spegnevano le cineprese, accendevano i fucili. è una cosa abominevole e disumana... la sicurezza nazionale... Meglio berci sopra, d'altronde in una democrazia si può fare tutto, no? Ci dev'essere libertà d'informazione.

Marco M
Inviato: 14/2/2007 18:13  Aggiornato: 14/2/2007 18:13
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: Military Channel
mestessoCitazione:
Oltre all'assuefazione ed al controllo emotivo e mentale ci metto anche la disperata necessità che hanno gli Stati Uniti di nuovi soldati, dato che la vocazione militare è ai minimi storici e qualcuno ipotizza anche la reintroduzione della leva... per il momento si rastrella a più non posso nelle fasce più economicamente e culturalmente disastrate della popolazione che, quelle sì, sono in costante ed artificioso aumento.


USA, ex criminali nell'esercito: +63%

Il numero dei pregiudicati arruolati tra le fila dell'Esercito Usa è aumentato del 63% negli ultimi tre anni: lo afferma uno studio del ministero della Difesa Usa, confermando che in questo arco di tempo il corpo militare ha chiuso più volte un occhio sulla fedina penale delle reclute pur di ampliare il numero del personale a sua disposizione.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA